Sei sulla pagina 1di 24

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 6 settembre 2018


DL 353/2003 anno LI (51° nuova serie)
(conv. in L. numero 30
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 30
Diocesi 6 Appuntamenti 7 Territorio 9, 13, 14 Solidarietà 18
Un nuovo prete Tutti insieme Continua la festa Grandi e bambini
Ordinazione per la “casa comune” per le parrocchie in corsa
al Monte e per la persona di Cesena-Sarsina per l’Alzheimer

Ssaràabato 8 settembre don


Carlo Veronese, 75 anni,
ordinato alla basilica
“C oltivare l’alleanza con
la terra”. Sarà celebra-
ta in un’azienda agricola di
D alla Valsavio al Rubico-
ne passando per Cesena
dal 7 al 16 settembre pro-
D al 14 al 16 settembre
torna l’apppuntamento
con la Maratona solidale
del Monte, dove vive già da Rio Marano la 13esima seguono le celebrazioni nel- quest’anno “dedicata” al-
qualche anno Giornata del Creato le comunità locali l’ex ct Azeglio Vicini

Editoriale Il vescovo scrive il tradizionale messaggio per l’avvio dell’anno scolastico


Eppure... nonostante noi
di Francesco Zanotti

S
ettembre è il mese della ripresa. La città
torna ai suoi ritmi abituali, in attesa
dell’avvio dell’anno scolastico. Le strade
si ripopolano e il centro si rianima. Il tempo
delle vacanze è ormai finito per molti. Le
giornate si accorciano. L’arcobaleno fa spesso
la sua comparsa nel cielo dopo i temporali
Siate testimoni
autentici
torrenziali cui ormai ci stiamo abituando, veri
e propri violenti acquazzoni in perfetto stile
tropicale, segno di un clima che cambia
davvero, anche da noi.
Molti si lamentano di queste settimane. Tanti
vanno in crisi, hanno nostalgia dell’estate che
ormai declina. Faticano nel tornare
all’impegno quotidiano. La luce settembrina
non aiuta, anche se l’aria decisamente più
frizzante riesce a fornire iniezioni di energia
in grado di aiutare anche chi in questi giorni
rischia di arrancare.
Eppure… C’è questo eppure che vorrei
approfondire. Eppure, aggiungo, basterebbe
guardarsi attorno. Scoprire, in questo lembo
di terra custodito come un giardino, quanti
angoli meravigliosi abbiamo. Apprezzare e
stupirsi. Guardare e meravigliarsi. Osservare e
ringraziare. Scrutare ed essere riconoscenti.
È l’esperienza che mi è capitata anche
domenica scorsa, a piedi lungo le strade del
nostro territorio. Non si può non vedere
quanto di unico ci viene donato a piene mani.
Non si può non alzare gli occhi al cielo dopo
aver ammirato quanto esiste attorno a noi. E
aggiungo stupore a stupore: lunedì scorso si è
vissuta una serata stupenda, dopo l’ennesima
pioggia in stile diluvio, il firmamento si è
presentato luminosissimo. Uno spettacolo
tutto da godere. Cielo limpido e sguardo in
grado di spaziare da Gabicce a Ravenna,
laggiù, lontano, verso il mare.
È in questi frangenti che ci sentiamo piccoli,
bisognosi di qualcosa di grande, di vero, di
bello. È in queste occasioni che si comprende
che l’alternarsi delle stagioni non è che un
modo per riscoprire la nostra origine, il punto NUOVO CAMPUS UNIVERSITARIO NELL’AREA DELL’EX ZUCCHERIFICIO, A CESENA
dal quale siamo scaturiti. Il luogo da cui DA LUNEDÌ 3 SETTEMBRE È STATO APERTO ANCHE AGLI STUDENTI
proveniamo e a cui tendiamo. In una parola:
il nostro destino.
E allora, torniamo a quell’eppure… Non è Questo pressante invito lo ha messo nero su bianco monsignor Douglas
questione di ripresa, di fine dell’estate, di
amici che se ne vanno, di vacanze da mettere Regattieri, nella sua lettera diffusa a pochi giorni dall’inizio delle lezioni Rubicone 13 Comprensorio 20
nell’album dei ricordi. La faccenda vera (lunedì 17 settembre). “Agli educatori – ha aggiunto il presule – assicuro Per i 90 anni Maestro e alunni
riguarda noi: dove mettiamo il nostro cuore?
In chi poniamo fiducia? Su chi costruiamo la il mio sostegno spirituale perché siano veri compagni di strada per i regali alla comunità si ritrovano
nostra vita? Non sono domande a cui si può ragazzi nella ricerca della verità”. di don Benzi dopo 64 anni
fornire una risposta data una volta e valida
per sempre. Sono i quesiti di ieri, di oggi e di Nel Primo piano di questa settimana, dedicato al pianeta-scuola, ci siamo
domani. Sono quelli che ti tolgono il sonno e occupati dell’incremento degli iscritti nelle scuole cattoliche del territorio
ti inquietano. Ma sono anche quelli che ti (elementari, medie e liceo), dell’aumento dei costi per l’abbonamento Sport 22 Pagina aperta 23
fanno andare avanti perché capaci di farti
comprendere che c’è qualcuno a cui stiamo a autobus e del nuovo campus universitario che ha aperto i battenti lunedì Il Csi spegne I saluti ai sacerdoti
cuore. Qualcuno che ci vuole bene e ci 3 settembre. le sue prime che tornano
custodisce. Primo piano a pag. 5
Nonostante noi. Nonostante tutto. 70 candeline in patria

via Kennedy, 30
47035 Gambettola (Fc)
Tel. e fax 0547 58625
promoinfissi@gmail.com
www.promoinfissi.ifortinfissi.it
Opinioni Giovedì 6 settembre 2018 3

NI e SCUOLA Un fondamentale educativo


GIOVA
G
li obiettivi del sistema educativo sono indirizzati ad per un futuro imprevedibile, un
aumentare le capacità dei giovani affinché, una volta reddito non sufficiente a
terminato il loro percorso di studi, siano in grado di raggiungere uno stile di vita. In
inserirsi nel mercato del lavoro. Tutto si concentra sulle parte le motivazioni sono dovute
prestazioni da raggiungere: il voto, il test Invalsi per la media Ocse, da un contesto che alimenta
il debito scolastico da recuperare. Al termine, i risultati sono desideri sempre nuovi, usa e getta,
altalenanti: spesso da attribuire alla connessione tra mondo della che alimentano i consumi: questo
produzione e mondo dell’istruzione, altre volte all’intraprendenza è certamente importante per
dei giovani o alla scarsa offerta di occupazione. l’economia, ma lascia le persone
Quando si raggiunge l’obiettivo, però, ci si accorge di una diffusa dove sono, allo stesso posto.
insoddisfazione per le attività svolte: per la remunerazione, per il Acquistare un nuovo smartphone
ruolo ricoperto, per la precarietà. Questo è dovuto a diverse fa sentire inseriti nel gruppo, ma
motivazioni: un lavoro che non risponde alle attese, un’insicurezza non cambia di un millimetro la
condizione sociale di partenza.
Così i giovani, quelli che hanno
Gli obiettivi del sistema educativo sono puntati investito nel sistema educativo, si
ritrovano delusi. A cosa serve tanta
sulle prestazioni da raggiungere: il voto, il test Invalsi fatica?
per la media Ocse, il debito scolastico da recuperare. C’è un fondamentale
nell’educazione che rimane in
Non tengono conto di una necessità vitale ombra, sembra dimenticato. I
GIOVANI STUDENTI (FOTO ARCHIVIO CORRIERE CESENATE) giovani non hanno bisogno
dei ragazzi: trovare la propria vocazione solamente di trovare un mestiere,
un’occupazione. Prima di questo, i
ragazzi e le ragazze hanno una
necessità vitale di scoprire la
propria vocazione.
Migranti e nave Diciotti La fotografia La differenza è essenziale, perché
arrivare a un lavoro è importante -
rende indipendenti - ma non
Una storia tutta italiana permette di misurare se stessi
all’interno di una società, se non
osa rimarrà del caso Diciotti? A pochi giorni dalla con il metro finanziario. La

C sua conclusione la domanda appare legittima e


necessaria nella misura in cui una vicenda
ordinaria si è trasformata in un caso
internazionale. La cronaca dei fatti è nota a tutti: da un
lato il Governo italiano si mostra reticente ad autorizzare
vocazione, invece, introduce a un
paradigma nuovo. Nella vocazione
si misura la propria vita, non sul
consumo o su desideri indotti
dall’esterno, ma su altri coerenti a
lo sbarco di migranti da una nave della Guardia Costiera, una meta.
dall’altro l’Europa per l’ennesima volta si rifiuta di La vocazione, qualsiasi essa sia, è
affrontare il tema in chiave condivisa; infine la Chiesa liberante: mantiene legati alla
italiana sblocca la situazione facendosi carico realtà e permette una mobilità se
dell’accoglienza. non sociale, almeno personale.
Insomma, nell’arco di una settimana abbiamo assistito a All’interno del sistema educativo
un’anomalia tutta italiana, figlia di un clima politico e l’attenzione alla prestazione degli
sociale che negli ultimi anni ha visto un crescendo di studenti finisce per dimenticare un
ostilità, anche istituzionale, verso i migranti. tassello essenziale: la vocazione
Era il 2017 quando il precedente esecutivo aveva che si rapporta non con parametri
intrapreso un percorso molto rischioso, siglando prima un teorici, ma con le caratteristiche
accordo con la Libia volto a fermare i flussi verso l’Italia ed concrete di ognuno.
escludendo, poi, le organizzazioni non governative dalle PER LA SERIE “NATURA SPETTACOLO”, PROPONIAMO UNO SCORCIO DELLE COL- La vocazione introduce criteri etici
operazioni di ricerca e soccorso in mare. In assoluta LINE CESENATI IN UNA GIORNATA SERENA DI INIZIO SETTEMBRE, FRA UN AC- per la scelta a cui si è chiamati. Per
continuità, l’attuale Governo ha alzato la posta arrivando QUAZZONE E L’ALTRO. LA FOTOGRAFIA È DI NICOLETTA BETTINI. iniziare a interpretarli, potrebbero
a bloccare le attività di una nave militare italiana, essere un faro le parole di papa
forzando le procedure in un modo assolutamente Francesco, quando, durante
inconsueto. Evidentemente questa anomalia non poteva quindi hanno diritto alla protezione umanitaria. l’Angelus, rivolto ai giovani italiani
sfuggire alla magistratura che ha aperto un fascicolo a Anche gli attacchi ricevuti dalla Chiesa all’indomani del suo la domenica successiva all’intenso
carico di rappresentanti del Governo. intervento volto a sbloccare il caso Diciotti, con la messa a incontro svolto a Roma, il 12
Ciò a cui si è assistito è, senza dubbio, preoccupante e non disposizione di posti d’accoglienza a proprie spese, è sintomatico agosto 2018: “Oggi vi esorto a
può lasciare nessuno indifferente. Siamo di fronte a una di quanto stia accadendo nel nostro Paese. Le reazioni a tale essere protagonisti nel bene!
crisi umanitaria e di valori nella quale pezzi delle apertura, in diversi casi, sono state feroci nonostante lo sforzo per Protagonisti nel bene. Non
istituzioni non riescono più a dialogare né tra di loro, né risolvere una impasse tutta istituzionale. Come a dire che non sentitevi a posto quando non fate
tantomeno con la società civile, nemmeno quando si bastano più gesti concreti di solidarietà neanche verso chi, per il male; ognuno è colpevole del
tratta di vere e proprie emergenze. Il tutto, poi, viene molto tempo, ha accusato il terzo settore di fare business con bene che poteva fare e non ha
aggravato da un utilizzo sconsiderato delle cosiddette fake l’accoglienza. fatto. Non basta non odiare,
news che hanno l’effetto immediato di polarizzare le A ogni modo, in molti hanno deciso di tirare dritto nella bisogna perdonare; non basta non
posizioni dell’opinione pubblica, sottraendola alla fatica convinzione che la solidarietà sia un valore sempre e comunque. avere rancore, bisogna pregare per
di approfondire una qualsivoglia notizia. Il risultato è che i Non deve stupire, quindi, che oltre 40 diocesi all’indomani dello i nemici; non basta non essere
profughi ertrei presenti sulla Diciotti sono stati sbarco dalla Diciotti siano scese in campo per accogliere 100 causa di divisione, bisogna portare
sbrigativamente liquidati come migranti economici, persone diventate in pochi giorni, loro malgrado, il simbolo di un pace dove non c’è”.
quando è di patrimonio comune il fatto che si tratti di paese disorientato, in cerca di un’identità perduta. Andrea Casavecchia
persone che fuggono da un regime che li perseguita e Oliviero Forti
Primo piano Giovedì 6 settembre 2018 5

FOTO SIR

In classe, il tempo
dell’educazione
non è finito
Il tradizionale

“I
l tempo
messaggio del dell’educazione non
è finito”, dicevano
vescovo Douglas tempo fa i nostri
vescovi nel documento “Educare
per l’inizio alla vita buona del vangelo” (n.
dell’anno 7). In ogni stagione e in ogni
luogo si può vivere l’esaltante
scolastico missione educativa.
A settembre riprende nelle
nostre istituzioni scolastiche e
nelle nostre famiglie l’avventura
della scuola. Si ritrovano a stare
insieme ragazze e ragazzi,
insegnanti, personale non
docente e famiglie. Ognuno nel
● ll liceo scientifico Almerici ● La media del Sacro Cuore ● La primaria del Sacro suo specifico ambito e in
attivo da 5 anni oggi conta negli ultimi cinque anni è Cuore registra 23 allievi in modalità diverse è chiamato a
vivere il tempo della scuola come
140 studenti (81 nel 2016) passata da119 a 156 iscritti più rispetto all’anno scorso tempo adatto per far crescere
una comunità. La scuola, infatti,

Le scuole cattoliche piacciono


cos’è se non un’esperienza di
comunità educante?
In un importante discorso al
mondo della scuola papa

E gli iscritti aumentano


Francesco - tra l’altro - ha detto:
“Vorrei dire che nella scuola non
solo impariamo conoscenze,
contenuti, ma impariamo anche
abitudini e valori. Si educa per

S
ettembre, tempo di nuovi inizi e di approfondito delle discipline sportive in nella prospettiva di fare acquisire a tutti conoscere tante cose, cioè tanti
riconferme per le scuole paritarie continuo rapporto con la scienza. Non a le competenze disciplinari di base, contenuti importanti, per avere
della diocesi di Cesena-Sarsina. caso nel piano di studi vi sono fino 6 ore attraverso una crescita armonica della certe abitudini e anche per
Dai numeri pare proprio che tra scienze motorie e discipline sportive loro personalità”. Alla scuola media della assumere i valori. E questo è
l’offerta educativa paritaria presente in che vengono declinate in una Fondazione del Sacro Cuore su questa molto importante. Auguro a tutti
diocesi sia sempre più apprezzata dalle preparazione molto specifica. Nel linea si innestano i numerosi progetti di voi, genitori, insegnanti, persone
famiglie che la scelgono per la crescita e triennio è presente lo studio del diritto e lettura e di teatro, la cura che lavorano nella scuola,
formazione dei loro figli. ll liceo dell’economia dello sport. dell’acquisizione delle competenze studenti, una bella strada nella
scientifico Almerici, attivo in città da 5 Grande successo anche per la scuola linguistiche (potenziamenti, scuola, una strada che faccia
anni, oggi conta 140 studenti (81 erano gli media del Sacro Cuore che ha visto negli madrelingua, certificazioni), i concorsi crescere le tre lingue, che una
iscritti nel 2016) e aprirà questo nuovo ultimi cinque anni un significativo di scrittura e di matematica, persona matura deve sapere
anno scolastico con due prime classi per aumento degli iscritti, in particolare da l’innovazione tecnologica (largo uso parlare: la lingua della mente, la
un totale di 42 studenti che in 119 a 156 (con un incremento del 31 per della multimedialità attraverso Lim ed lingua del cuore e la lingua delle
maggioranza hanno optato per l’indirizzo cento). “Questo dato - sottolinea la Ipad) che quest’anno si aprirà anche alla mani. Ma, armoniosamente, cioè
scientifico sportivo. L’Almerici, che ha dirigente scolastica Ombretta Sternini - nuova frontiera della robotica. Progetto pensare quello che tu senti e
sede nei locali del seminario di Cesena, conforta l’impegno di un gruppo orientamento e progetto Teen Star quello che tu fai; sentire bene
con i suoi due indirizzi, tradizionale con motivato di insegnanti che, mantenendo supporteranno in particolare i ragazzi di quello che tu pensi e quello che
possibilità del bilinguismo e l’indirizzo viva la tradizione di una scuola terza media che si avviano a concludere tu fai; e fare bene quello che tu
sportivo, è l’unico liceo del territorio che particolarmente attenta a dare il percorso del primo ciclo. pensi e quello che tu senti. Le tre
offre anche l’indirizzo sportivo. Un liceo fondamenti sicuri al sapere, si è Molto buoni anche i numeri della lingue, armoniose e insieme!”
che propone una formazione scientifica progressivamente aperta alle grandi sfide primaria del Sacro Cuore che per l’anno (10 maggio 2014).
attraverso la dimensione sportiva e della contemporaneità. La prima 2018/2019 vede 241 iscritti, 23 allievi in Faccio mie e rilancio a tutti
l’apertura europea attraverso un duplice preoccupazione è sicuramente quella di più rispetto all’anno passato. L’aumento queste parole del papa. Tempo di
canale. Non solo un liceo pensato per entrare in sintonia con questa degli iscritti ha portato all’attivazione di disciplina, di impegno, di
atleti, ma che apre le porte alla maggior generazione di adolescenti, ricca di tre classi prime: due con orario confronto e di crescita di tutta la
parte delle facoltà universitarie. Il liceo stimoli conoscitivi, ma spesso fragile sviluppato al mattino e la terza classe persona, la scuola si trova
guidato dal dirigente Tiziano Mariani nell’affronto della realtà. Accoglienza e con due rientri pomeridiani. oggi ad operare in un contesto
prevede uno studio tecnico e personalizzazione sono parole chiave Barbara Baronio spesso difficile e ostile perché
“tendente a ridurre il bene
all’utile, la verità a razionalità
empirica, la bellezza a
godimento effimero” (Educare
Ma i sindaci dellaValsavio dicono no Inaugurazione il 19 ottobre alla vita buona del vangelo, 7).
Noi invece siamo convinti
che la scuola possa e debba

Paghi dodici, consumi dieci Il Campus prende forma contribuire a dare ai ragazzi e ai
giovani sicurezze e prospettive
valide per una maturità
Nuove tariffe scuolabus Consegnato il primo lotto autenticamente umana della
persona.
Per questo abbiamo - dobbiamo
on una lettera all’assessore regionale ai Trasporti Raffaele Donini, e per l 19 ottobre sarà inaugurato ufficialmente il Campus di Cesena ma - avere verso questa istituzione e

C conoscenza al presidente della Regione Emilia Romagna Stefano


Bonaccini e a Start Romagna, i quattro primi cittadini dell’’Unione dei
Comuni della Valle del Savio Enrico Salvi, sindaco di Verghereto, Marco
I studenti e insegnanti si sono già messi al lavoro nelle nuove
strutture. Una città universitaria con grandi numeri: si tratta di
un’area complessiva di 32 mila metri quadrati e un valore complessivo
verso tutti i soggetti in essa
coinvolti, grande fiducia.
Come vescovo rivolgo
Baccini, sindaco di Bagno di Romagna, Enrico Cangini, sindaco di Sarsina e che si aggira attorno ai 50 milioni di euro. La conclusione del primo a tutti gli insegnanti,
Monica Rossi, sindaco di Mercato Saraceno, chiedono di rivedere i prezzi degli lotto consegnato il 3 settembre, ospita le sedi di Architettura, ai ragazzi e alle famiglie un
abbonamenti ai trasporti pubblici per gli studenti. Ingegneria e Scienze informatiche (per un’estensione di 19.534 metri augurio davvero sincero e
Con l’introduzione degli abbonamenti annuali personali Under 26 validi 12 quadrati, una capienza totale di 2 mila studenti e un investimento pari beneaugurante per un lavoro
mesi, le comunità di montagna dovranno farsi carico di ulteriori costi. Finora a 30 milioni di euro). Il prossimo passo riguarderà lo studentato, che proficuo per il bene di tutti. Agli
per gli studenti delle scuole superiori che utilizzano il trasporto pubblico ospiterà 80 posti letto, aule didattiche, spazi ricreativi e di servizio e educatori soprattutto assicuro il
locale extraurbano era disponibile l’abbonamento per 10 mesi. Ma se - una biblioteca condivisa tra i vari corsi di laurea presenti. Da ultimo, il mio sostegno spirituale
scrivono i sindaci - un abbonamento per un servizio di 12 mesi può essere plesso di Psicologia: un edificio di circa 7 mila metri quadrati, che perché siano veri compagni di
accettato nelle realtà di pianura dove il trasporto pubblico è utilizzabile anche ospiterà sia le attività didattiche che quelle relative alla ricerca e ai strada per i ragazzi nella ricerca
nel periodo estivo - per il fitto reticolo di linee disponibili - ciò comporta un dipartimenti. della verità facendogliela
inaccettabile aumento di costi per le famiglie che risiedono nei territori In occasione della consegna ufficiale delle chiavi, avvenuta lunedì 3 sperimentare come bella e
periferici, in quanto viene a caricare sulle loro tasche il costo di ulteriori due settembre, il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore all’Università attraente attraverso la
mesi di servizio, che d’altra parte risulta sottoutilizzato perché di fatto inutile. Francesca Lucchi hanno compiuto un sopralluogo nella struttura in testimonianza della loro vita e
“Con questo metodo si vanno accentuando le differenze fra cittadini che compagnia del professore Luciano Margara, coordinatore del Campus dei valori che insegnano.
risiedono in zone diverse, pianura e montagna. Chiediamo - conclude la cesenate, e dell’ingegnere Enrico Benagli dello staff tecnico dell’Alma Douglas Regattieri
missiva - di prendere in mano la situazione”. Il prima possibile, visto che gli Mater. La visita è stata l’occasione anche per dare un’occhiata al vescovo
aumenti scatteranno già con l’inizio del nuovo anno scolastico. cantiere dello studentato, per il quale sono in corso scavi preliminari.
6 Giovedì 6 settembre 2018 Vita della Diocesi
✎ NOTIZIARIO DIOCESANO
Ordinazione sacerdotale alla basilica del Monte IL GIORNO
Sabato 8 settembre alle 18 don Carlo Veronese diventa prete
Un nuovo sacerdote in diocesi. L’ordinazione di don Carlo Vero-
DEL
nese, da parte del vescovo Douglas, avrà luogo nella basilica del
Monte, a Cesena, sabato 8 settembre alle 18, festa della natività
SIGNORE
della Beata Vergine Maria e giorno successivo al suo settantacin-
quesimo compleanno. Da quali forme di sordità e mutismo abbiamo bisogno di essere guariti? La Parola
Don Carlo, nato a Piove di Sacco (Padova), ha studiato lingue e ha
lavorato in Svizzera come insegnante di economia turistica per 23 Domenica 9 settembre di ogni giorno
anni, prima di tornare in Italia e proseguire l’attività di docente per 23esima domenica Tempo Ordinario - anno B lunedì
altri 15 anni. Qui, ha maturato la sua vocazione ed è stato ordinato Is 35,4-7; Salmo 145; Gc 2,1-5; 10 settembre
diacono permanente il 4 gennaio 1997 nella diocesi di Padova. Da Mc 7,31-37 san Nicola da Tol.
qualche anno è oblato benedettino nell’abbazia del Monte. 1Cor 5,1-8; Sal 5;

C
ari lettori continuiamo questa Lc 6,6-11
Assemblea diocesana degli operatori pastorali settimana con un brano del
capitolo 7 di Marco. È importante martedì 11
Domenica 16 settembre alle 15 a Sant’Agostino ricordare che questa parte è centrale per san Giacinto
Domenica 16 settembre alle 15 nella chiesa di Sant’Agostino a Ce- l’evangelista. 1Cor 6,1-11; Sal 149;
sena, si terrà l’Assemblea degli operatori pastorali durante la quale Le dita di Gesù trasmettono energia, Lc 6,12-19
il vescovo Douglas presenterà le linee pastorali dell’anno 2018- segno del potere stesso di Dio. Oggi Gesù
2019 “‘Lo pose nel giardino perché lo custodisse e lo coltivasse’. mostra grande attenzione e sensibilità nel serenità. A livello sociale, di fronte a mercoledì 12
Educare alla vita buona del Vangelo nel lavoro e nella festa”. Sono suo incontro con il sordomuto; è quali situazioni ci stiamo rendendo Santissimo Nome
particolarmente invitati i membri del Consiglio pastorale dioce- profondamente partecipe della sua sordi e muti? Forse quando non di Maria
sano e dei Consigli pastorali parrocchiali, zonali e di unità pasto- disgrazia e si prende cura di lui. Lo ascoltiamo le grida di aiuto che si 1Cor 7,25-31; Sal 44;
rale, i sacerdoti, i diaconi, le famiglie religiose, i rappresentanti prende in disparte, lontano dalla gente e alzano e rimaniamo chiusi nella Lc 6,20-26
delle aggregazioni laicali, gli operatori pastorali parrocchiali. Mon- quando sono soli, pone le dita nelle sue nostra piccola o grande indifferenza.
signor Walter Amaducci illustrerà il calendario pastorale 2018-19. orecchie, gli tocca la lingua con la saliva e Quando non ci preoccupiamo della giovedì 13
Seguiranno alcune testimonianze e la celebrazione della Parola di alzando gli occhi al cielo emette un famiglia, della parrocchia, del lavoro; san Giovanni
Dio durante la quale i seminaristi Gianni Cappelli e Antonio Va- sospiro dicendo: “Effatà”, “apriti!”. In quando non ci assumiamo le nostre Crisostomo
lente riceveranno il ministero dell’Accolitato. questo modo Gesù apre un mondo nuovo responsabilità rispetto alla cura della 1Cor 8,1-7.11-13;
a questa persona, la guarisce e la casa comune, a leggi e politiche Sal 138; Lc 6,27-38

✎ CHIESA INFORMA
reintegra nella società. Sappiamo che le ingiuste di fronte ai migranti, alle
persone sordomute spesso si sentono vittime del traffico umano, all’attuale venerdì 14
separate dagli altri e sono costrette a modello economico mondiale. Esaltazione della
Festa della Beata Vergine Addolorata vivere confinate, a vivere in un mondo Tutte queste e altre situazioni ci Santissima Croce
proprio. stanno chiedendo maggior attenzione Nm 21,4-9; Sal 77;
Sabato 15 settembre al santuario dei Servi (Cesena) Possiamo chiederci: da quale forma di e amore, così come ha fatto Gesù con Gv 3,13-17
Al Santuario dell’Addolorata in centro a Cesena (chiesa dei Servi) sordità e mutismo abbiamo bisogno di il sordomuto. Dio ci ha dato una
si celebra sabato 15 settembre la Festa della Beata Vergine Addo- essere guariti? A volte possiamo sentirci grande forza, la sua “Grazia”. È più sabato 15
lorata. Dall’8 al 14 settembre: Messe alle 8 e alle 9; alle 17,30 Co- come muti quando ci chiudiamo per grande di tutte le ingiustizie e le B.V. Maria
rona dei sette dolori di Maria (meditata). Sabato 15 settembre, orgoglio in un silenzio inafferrabile e fragilità della storia. Addolorata
solennità dell’Addolorata: Messe alle 8, alle 9 e alle 11; alle 17,30 risentito, mentre basterebbe una parola di Fany Cordon Eb 5,7-9; Sal 30;
Corona dei sette dolori di Maria; alle 18 Messa prefestiva. scusa e di perdono per ridonare pace e Suore della sacra Famiglia Gv 19,25-27

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali 18.30 Convento Cappuccini,


San Pietro, Case Finali,
San Pio X, San Giorgio,
Ronta, Sant’Andrea in B.,
Cesenatico
Sabato: 17,30 Conv. Cappuccini,
11 Budrio, Balignano,
San Lorenzo in Scanno;
Roncofreddo Sorrivoli: 11,15;
Diolaguardia: 9;
a Cesena Sant’Egidio, Villachiaviche,
Santa Maria della Sper.,
Bulgaria, San Mamante Boschetto 11,15 Crocetta; Gualdo: 18 (sabato), 11;
6.30 San Domenico (giovedì) 10.30 Santuario del Suffragio, 18,30 Valverde, 18 Longiano Santuario Sarsina
San Rocco, Ponte Pietra
7.00 Convento Cappuccine, 19.00 Osservanza, Torre del Moro, Casalbono San Giuseppe Mercato Saraceno Concattedrale: ore 18
Cappella dell’ospedale Tipano, Bulgarnò 11.00 Santuario Addolorata, 20 Sala ore 18 a San Damiano di (sabato); 7 / 9 / 11 / 18;
(da lunedì a venerdì) Basilica del Monte, 20,30 Bagnarola, Mercato Saraceno Casa di rip.: 16 (sabato);
20.00 San Pio X, Pioppa,
7.30 Basilica del Monte, Ruffio, Pievesestina, San Domenico, Santa Maria Goretti (al sabato); Tavolicci: 10,30 (liturgia
San Mauro in Valle, Calisese San Paolo, Sant’Egidio, 21 Boschetto, Santa Maria Nuova 10; della Parola con Eucar.);
Martorano 20.30 Martorano, San Bartolo, San Pietro, San Giacomo, San Pietro Pieve di San Damiano Ranchio: 20 (sabato), 11;
7.35 Chiesa Benedettine San Giovanni Bono, Santo Stefano, Festivi:8 Bagnarola, San Giacomo, 11,30; Linaro: 11,15; Sorbano: 9.30;
8.00 Cattedrale, Gattolino, Torre del Moro, Villachiaviche, San Giorgio, Santa Maria Goretti prima domenica mese: Turrito: 17 (sabato), 10;
San Paolo, Addolorata, Ronta, San Mauro in Valle Calabrina, Calisese, 8,30 Sala, Boschetto 8,30 a Montejottone e Cella; San Martino in Appozzo: 9
Villachiaviche Gattolino, Ponte Pietra, 9 Cappuccini, Valverde, seconda, terza e quarta (liturgia Parola con Eucaristia);
8.30 Madonna delle Rose,
San Rocco, Sant’Egidio,
Messe festive Madonna del Fuoco,
San Mauro in Valle,
San Giuseppe
9,15 San Pietro
domenica: 8,30 a Taibo;
terza domenica: 8,30 a
Quarto: 10,30; Pieve di
Rivoschio: 15,30;
Santo Stefano, Case Finali, 7.00 Cattedrale, San Mamante Pioppa, San Carlo, 9,45 Cannucceto Ciola;Valleripa: 9; Romagnano: 11,15;
Ponte Pietra 7.30 Santuario dell’Addolorata, San Vittore, Tipano, 10 Villamarina, Villalta Montecastello: 11 Pagno: 16 (seconda dom).
9.00 Suffragio, Addolorata Cappuccine, Martorano, Macerone, Capannaguzzo 10,30 Cappuccini, Montepetra: 8.30 Verghereto
9.30 Osservanza Calabrina, Villachiaviche 11.15 Madonna delle Rose, San Giuseppe Piavola: prefestiva sabato ore 15 (sabato), 9;
10.00 Cattedrale 8.00 Basilica del Monte, Martorano, Diegaro 11 San Giacomo, Sala, ore 18 (San Giuseppe), Balze (chiesa parr): 11,15;
17.00 Cappella del cimitero San Pietro, San Pio X, 11.30 Cattedrale, Santa Maria Boschetto 9,30 chiesa parrocchiale; Montecoronaro: 10;
18.00 Cattedrale, Santa Maria della Sper. della Speranza, San Pio X 11,15 Santa Maria Goretti, San Romano: 11 Montecoronaro orat. Ville
San Domenico, San Paolo, San Mauro in Valle, 17.00 Cappella cimitero urbano Bagnarola Montiano (al sabato): 16;
San Rocco San Giovanni Bono, Cappella ospedale Bufalini 17,30 Cappuccini ore 20 (sabato); 9. Alfero: 17 (sab.); 11,15;
18.30 San Pietro, Sant’Egidio, Calisese, Torre del Moro, 18.00 Cattedrale, San Domenico 18,30 Valverde, San Giuseppe Montenovo: ore 18 Pereto: 10; Riofreddo: 10;
Cappuccini, Ponte Pietra, Madonna del Fuoco, 18.30 Convento Cappuccini, Zadina (park hotel Zadina), (sabato), 10,30 Corneto: 11
Santa Maria della Sper. Macerone, Bulgaria, San Pietro, Sant’Egidio, 21 San Giacomo
19.00 Tipano Gattolino San Rocco, Ponte Pietra
20.00 San Vittore, Gattolino, 8.30 Cattedrale, San Rocco, 19.00 Osservanza Civitella di Romagna
Martorano (ven.) Case Finali, 20.00 San Bartolo, Giaggiolo: 10,15
20.30 San Giovanni Bono, Tipano, San Cristoforo, Villachiaviche Civorio: 9 SETTIMANALE DI INFORMAZIONE DELLA DIOCESI DI CESENA-SARSINA FONDATO NEL 1911
Villachiaviche, San Pio X, Roversano
Torre del Moro, 8.45 San Martino in Fiume Gambettola “Un po’ di lievito fa fermentare tutta la pasta” (Gal 5,9)
San Mauro in Valle (merc. e ven.) 9.00 San Giuseppe (Cesena chiesa Sant’Egidio abate: Direttore responsabile Redazione, Segreteria e Amministrazione
corso Comandini),
chiesa Benedettine, Comuni del 20,30 (sabato); 8,30 /
10,30 / 18. Consolata:
Francesco Zanotti
Editore e Proprietà
via don Minzoni, 47
47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,

Sabato e vigilie San Bartolo, San Domenico, comprensorio 19 (sabato); 7,30 / 9,30 Associazione diocesana
Corriere Cesenate
fax 0547 328812,
www.corrierecesenate.it
Santo Stefano, Conto corrente postale n. 14191472
7,30 San Mauro in Valle Sant’Egidio, Bagno di Romagna Gatteo ore 20 (sabato); via don Minzoni, 47
E-mail: redazione@corrierecesenate.it
8,00 San Paolo 47521 Cesena (Fc)
Ponte Pietra, San Paolo, ore 18,30 (sabato); 9 / 11 Abbonamenti
8,30 Madonna delle Rose, Presidente: Marco Muratori
San Bartolo, Diegaro, Pievesestina, 11,15 / 18,30 Sant’Angelo: 18,30 (sab.); Consiglieri:
annuo ordinario euro 48;
Capannaguzzo, Bagnile, San Piero in Bagno: 10; Casa di riposo: 9. sostenitore 70 euro; di amicizia 100 euro;
Cappella cimitero urbano Walter Amaducci (vice presidente) estero (via aerea) 100 euro.
15.00 Formignano Santa Maria Nuova, chiesa parrocchiale Istituto don Ghinelli: 18,30 Ernesto Giorgi (segretario)
Settimanale d’informazione
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) San Vittore, San Carlo, ore 18 (sabato); (sabato), 7,30 Pier Giulio Diaco
Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
17.00 Cappella cimitero Cesena, Ruffio, Borello 8 / 11 / 18. Gatteo Mare: sabato 16; Andrea Budelacci
Iscrizione al Registro nazionale
Capp. ospedale “Bufalini”, 9.30 Cappella del cimitero, Chiesa San Francesco: Festivi 8 / 11,15 Testata che percepisce
della stampa n. 4.234
Luzzena (1° sabato mese), Santuario dell’Addolorata, 10 / 15,30 i contributi pubblici all’editoria Stampa
Bora (2° sabato mese) Madonna delle Rose, Ospedale “Angioloni”: Longiano Rotopress www.rotoin.it
17.30 Santuario del Suffragio Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
Osservanza, Villachiaviche, ore 16 (sabato) Sabato:18 Sant. SS. Crocifisso; (Federazione Italiana Settimanali Cattolici)
18.00 Cattedrale, San Domenico, Montereale, San Tomaso Selvapiana: 11,15 18,30 Crocetta; ha aderito allo IAP (Istituto Associato
Madonna delle Rose, dell’Autodisciplina Pubblicitaria) all’Unione
Santuario dell’Addolorata, 9.45 Bulgarnò (20 sabato); 20 Budrio accettando il Codice di Autodisciplina Stampa
10.00 Cattedrale, Case Finali, Acquapartita: 9 Festivi: ore 8 Budrio; Periodica Italiana
Santo Stefano, della Comunicazione Commerciale.
Membro
San Paolo, San Rocco, Valgianna: 10 8 Longiano-Parrocchia; Giornale locale ROC (Registro della Federazione Italiana
San Mauro in Valle, San Giovanni Bono, Bertinoro 9,30 Longiano-Santuario, degli operatori di comunicazione) Settimanali Cattolici
Diegaro, Santa Maria della Sper., Santa Maria Nuova: Budrio; Tiratura del numero 29 del 30 agosto 2018: 7.411 copie
San Vittore, Carpineta, Cappuccini, 9 / 10,30 (19 sabato) 10 Badia, Montilgallo; Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
Borello, San Giorgio alle 18 di martedì 4 settembre 2018
Vita della Diocesi Giovedì 6 settembre 2018 7

La 13esima Giornata per la custodia del creato sarà celebrata in Diocesi sabato 15 settembre In breve
Alle 17 visita all’azienda
agricola biologica ■ Gruppo di preghiera
Bene “La quiete del Rio”
in via Rio Marano, a Cesena.
di padre Pio
comune
Il gruppo di preghiera di padre Pio, che si ritrova a
A seguire, Cesena al convento dei frati Cappuccini (via
Garampa 341) celebra i cinquant’anni di vita.
spettacolo-testimonianza L’anniversario viene ricordato con una serie di
appuntamenti.
di canti e balli della - Giovedì 13 settembre alle 20,30, con partenza
tradizione popolare. dai convento dei frati cappuccini, processione e
Messa presieduta da padre Luciano Lotti,
Alle 19 momento coordinatore dei gruppi di preghiera di padre Pio.
- Domenica 23 settembre, festa liturgica di San Pio,
di preghiera con riflessioni alle 21 celebrazione eucaristica di San Pio da
del vescovo e di ministri Pietrelcina.
- Domenica 30 settembre, pellegrinaggio in
di altre Chiese giornata ad Assisi. Per info: Giancarlo Ricci, 340
3192217.
passo a opere di prevenzione e di - Sabato 13 ottobre alle 20,30, processione e
promozione di scelte efficaci in campo Messa presieduta dal vescovo Douglas Regattieri.
politico ed economico. Non solo, ci
ricordano i vescovi, c’è una prospettiva
pastorale e spirituale da ritrovare e ■ Prendersi cura
coltivare: “La pace interiore delle persone
è molto legata alla cura dell’ecologia e al
Un corso per migliorare
bene comune, perché autenticamente conoscenza di sé e relazioni
vissuta, si riflette in uno stile di vita
equilibrato unito a una capacità di L’Ufficio per la Pastorale della Famiglia e la Caritas

La pace della persona è legata stupore che conduce alla profondità di


vita”.
Questa sfida, anche nella Diocesi,
cercheremo di affrontarla in un orizzonte
diocesana, in collaborazione con Sicof (Scuola
italiana consulenti familiari) promuovono il corso
“Prendersi cura. Per migliorare la conoscenza di sé e
le relazioni con gli altri”.

alla cura dell’ecologia ecumenico assieme alle Chiese cristiane


presenti nel nostro territorio per tornare
ad abitare la terra nel segno
Il percorso mira a favorire la capacità di auto-
ascolto e l’esplorazione di sé e del proprio mondo
interiore, per acquisire maggiore consapevolezza di
ciò che siamo. Il corso è rivolto a chi intende fare un

“C
oltivare l’alleanza con la terra” è il titolo della 13esima Giornata per la dell’arcobaleno, illuminati dal “Vangelo
custodia del creato che celebreremo in Diocesi sabato 15 settembre. È una della creazione”, come auspicato nel perocrso di conoscenza del proprio modo di
giornata che invita a riscoprire il compito originario di ogni uomo e in messaggio per questa giornata. relazionarsi con se stesso e con altri. In particolare
particolare di ogni cristiano: “Vivere la vocazione di essere custode dell’opera di Dio” Ci ritroveremo alle 17 presso l’azienda è consigliato ad animatori di gruppi, insegnanti,
come parte essenziale della propria esistenza. L’alleanza tra il Creatore e l’uomo, voluto agricola biologica “La quiete del rio” in educatori e persone che lavorano a stretto contatto
a Sua immagine e somiglianza, comporta che a ogni uomo spetti non solo di essere via Rio Marano a Cesena dove saremo con utenti e clienti. La metodologia di
rispettoso verso il luogo in cui vive, ma di prendersene cura e custodirlo. L’attenzione accolti dal titolare che ci presenterà apprendimento è teorico-esperienziale.
alla terra non può essere disgiunta dall’attenzione verso la nostra società per non l’azienda e il suo lavoro. A seguire Il percorso è costituito da 10 incontri di Training
cadere in alleanze che portino verso quella che è stata a più riprese definita “cultura l’associazione “Canti e balli di una volta” Group della durata di tre ore (uno ogni tre
della scarto” o “globalizzazione ci proporrà uno spettacolo- settimane, da ottobre a giugno 2019). Saranno
dell’indifferenza”. Il libro della Genesi della Commissione per i problemi sociali, testimonianza di canti, balli e ricordi organizzati due gruppi di 12-20 persone in orari
utilizza il segno dell’arcobaleno per il lavoro, la giustizia e la pace e della della nostra tradizione popolare. Alle 19 ci diversi: uno il venerdì sul tardo pomeriggio/srea e
simboleggiare l’alleanza tra Dio e ogni Commissione per l’ecumenismo e il sarà un momento di preghiera uno il sabato mattina. Iscrizioni entro il 30
vivente “per tutte le generazioni future”. dialogo, riprendendo un passo ecumenica con riflessioni del nostro settembre.
È un’alleanza che, come è capitato dell’enciclica Laudato si’, ci invita a non vescovo e dei ministri delle altre Chiese Gli incontri si terranno presso il Saf (Spazio Ascolto
purtroppo spesso anche in questi ultimi disperare perché negli uomini c’è “una cristiane. Famiglia), in via San Carlo 316, a San Carlo di
mesi, ci appare ferita da eventi superiori capacità di reagire, che Dio continua a Concluderemo la giornata con un Cesena.
alle nostre forze che mettono a nudo la incoraggiare dal profondo dei nostri momento conviviale. Per informazioni: Floriana, 388 6186867,
nostra fragilità. Il messaggio dei vescovi cuori”. La preoccupazione deve cedere il Marco Castagnoli florianatappi@tiscali.it; Patrizia, 333 1234038,
piciaegio@alice.it

La consacrazione, per le mani del vescovo Douglas, durante la


celebrazione per la festa di Sant’Alberico, a Capanne di Verghereto

Giambattista
eremita diocesano

qualche anno fa, di abitare qui all’eremo con la


sua vocazione di eremita, cioè di consacrato a
Dio e votato al silenzio, alla preghiera e all’ac-
coglienza dei fratelli. Oggi, dopo due anni e

È
stata molto partecipata la Messa di qualche mese di preparazione, Giambattista fa
mercoledì 29 agosto, festa di Sant’Alberico e la sua professione di fede, di consacrazione a
giorno del 50esimo anniversario della morte Dio emettendo nelle mie mani il voto di pover-
di don Quintino Sicuro - l’eremita protagonista tà, di castità, di obbedienza e di eremitaggio. E’
della ‘ricostruzione’ dell’eremo -. La celebrazione per lui una giornata storica, importante e noi
all’eremo di Capanne di Verghereto, è stata vogliamo accompagnarlo. Per questo è una
presieduta dal vescovo Douglas. Durante la giornata importante anche per la Diocesi. La
liturgia Gianbattista Ferro (nella foto con il sua è una scelta di vita. Impegnativa e faticosa
vescovo Douglas) è stato consacrato come ma esaltante. Giambattista sa che la Chiesa lo
eremita diocesano. accoglie, lo protegge, lo difende, lo custodisce
Di seguito, la prima parte dell’omelia. Il testo così come egli si è impegnato a custodire questo
completo è disponibile sul sito luogo sacro. Soprattutto ha la consapevolezza
www.corrierecesenate.it, sezione Parole di vita. di avere su di sé lo sguardo del Signore, una
“Vorrei con voi, in questa nostra bella festa in ono- sguardo di benevolenza, di misericordia e di te-
re di sant’Alberico, fare un piccolo percorso di ri- nerezza, come abbiamo pregato col salmo 34:
flessione, al seguito della Parola che abbiamo “Il Signore lo ascolta, lo salva da tutte le sue an-
ascoltato: percorso che si snoda attorno a quattro gosce. L’angelo del Signore si accampa attorno
punti; il primo: essere eremita oggi. Ringrazio a quelli che lo temono, e li libera. Nulla manca
Giambattista che ha aderito al nostro appello di a coloro che lo temono” (Salmo 33, 7.8.10).
Cesena Giovedì 6 settembre 2018 9

Le celebrazioni e gli appuntamenti di Gattolino, Santa Maria della Speranza, Borello e Torre del Moro
Gattolino presso la famiglia di Renzo Zignani. Mercoledì 12
Continuano gli appuntamenti della festa a settembre la celebrazione delle 20,30 sarà
Sant’Anastasia di Gattolino che terminerà il 9 all’officina De Santi a Bora mentre giovedì 13
settembre. Venerdì 7 settembre dalle 9 verrà settembre in via Milazzo (Gallo).
portata nelle case la Comunione ai malati e agli Venerdì 14 settembre alle 19,30 è in programma “La
anziani. Alle 20,30 si terrà la Messa celebrata magneda dla sporta” (5 euro, prenotazioni al 347
davanti alla chiesa, presieduta dal vescovo 8494510 oppure 338 6389746); alle 21 si potrà ridere
Douglas; seguirà la processione con la statua con “Stasera... mi butto” spettacolo realizzato dai
della Madonna. In segno di devozione il parroco borellesi; al termine la Pro Loco offrirà bomboloni
don Luciano Zanoli invita a illuminare i per tutti.
davanzali delle case, con un cero o una Sabato 15 dopo la Messa per gli anziani e ammalati
lampada. delle 16 presieduta dal vescovo Douglas Regattieri
Sabato 8 settembre si terranno le confessioni si terrà una merenda insieme. Alle 19 apriranno gli
dalle 15 alle 17 (sarà presente don Alessandro stand gastronomici e alle 21 musica e balli country
Manzi). Alle 16 sarà organizzata una caccia al con “Wild angels”.
tesoro in bicicletta (iscrizioni presso il circolo Domenica 16 settembre le Messe saranno alle 8 e
parrocchiale). Alle 17,30 si aprirà lo stand alle 11. La festa proseguirà alle 16 con l’orchestra
gastronomico. In serata alle 19,30 si svolgerà la spettacolo “Gli amici del sole”. Domenica lo stand
cena sociale. Alle 20 è prevista la Messa gastronomico sarà attivo dalle 18,30; durante la
festiva e alle 21 musica e ballo con i festa saranno organizzati giochi vari e il
Margò 80. Chi burdel di tratur
propongono la “Sappator rally”, musica
con dj Rave, trenino e gonfiabili. Alle 23 si
terrà l’aratura in notturna con trattori a
testa calda.
Parrocchie in festa mercatino.
Torre del Moro
“L’educazione che lascia le tracce più profonde
è quella che si riceve in casa” e ancora
Domenica 9 settembre le Messe saranno come di consueto risposta educativa al bisogno di incontro e crescita ispirata “possiamo riempire le nostre case di benessere, ma se non
alle 8 e alle 11 (presieduta da don Alessandro Manzi). Alle dai valori cristiani, e apprezzata e sostenuta dal parroco c’è Dio i figli non possono imparare l’alfabeto della vita”: è
12 si svolgerà la benedizione dei mezzi agricoli e dei Don Piero. Nel primo anno di vita, l’oratorio ha visto quasi con alcune parole tratte dal diario di Giovanni XXIII che
trattori d’epoca e alle 15,30 la recita del Rosario e la sessanta iscritti e oltre venti bambini frequentanti durante don Paolo Foschi introduce la festa parrocchiale di Torre
benedizione eucaristica. Alle 16 Chi burdel di tratur oltre ai tutto l’arco dell’anno. del Moro nel suo messaggio alla comunità.
giochi per bambini propongono la rievocazione storica In occasione della festa, il “Giocatorio a Colori” inaugurerà La tre giorni di “Torre in Festa”, momento ricreativo che si
della trebbiatura del cece, l’aratura diurna e la mostra di il nuovo anno di attività, e già nella serata del sabato terrà dal 14 al 16 settembre, segue le celebrazioni religiose
trattori d’epoca. Sempre in giornata, Chi burdel di tratur propone un momento conviviale per le famiglie che dedicate a Maria, madre affettuosa. In particolare il fine
propongono la 7ª edizione Festa della Birra. Alle 17,30 desiderano aderirvi. Alle 19,30 sarà possibile cenare con settimana ludico-ricreativo sarà anticipato da una serie di
entrerà in funzione lo stand gastronomico e alle 19,30 ci piadina salsiccia e patatine fritte (6 euro). La serata sarà appuntamenti religiosi che vedranno ogni sera dal 10 al 13
sarà la cena con menù di carne e di primi; alle 21 ci sarà animata dalla “Last minute band”. settembre alle 20 la Messa con meditazione mariana. Nello
l’esibizione del gruppo teatrale Compagnia De Bosch. Nella giornata di domenica 16, dopo la Santa Messa, il specifico lunedì 10 seguirà la celebrazione comunitaria
programma della Festa prevede il pranzo al circolo Hobby della confessione (alle 20,30) e martedì 11 si terrà un
Santa Maria della Speranza 3, che dallo scorso anno ospita con successo le feste della momento di consacrazione personale alla Vergine Maria.
È in programma a partire dal 10 settembre la festa della parrocchia, mettendo a disposizione i locali attrezzati e la Venerdì 14 alle 15 sarà celebrata la Messa con il
parrocchia di Santa Maria della Speranza. La settimana di sala da pranzo. Sacramento dell’Unzione dei malati; in serata dalle 19
festa avrà inizio con una Messa alle 20,30 di lunedì 10 Dopo il pranzo, numerose saranno le attività per le apriranno gli stand gastronomici. Alle 21 si terrà
settembre per i defunti della parrocchia. famiglie e i bambini nel prato della chiesa: tanti giochi e l’esibizione di “Livio e i Melody”.
Giovedì 13 settembre alle 20 i ragazzi si ritroveranno per un stand gestiti dagli scout, stand di ricami per finanziare la Sabato 15 settembre alle 15 si terrà la Messa con i volontari
momento di preghiera con il vescovo Douglas Regattieri a spedizione di medicinali alle missioni, bancarelle di fiori, della festa. Alle 19 riapriranno gli stand per la cena delle
cui seguirà la festa dei giovani con una spaghettata in la tradizionale pesca; Infine, un angolo dimostrativo del famiglie a alle 21 spettacolo musicale con il ritorno a Torre
compagnia. gioco del ping-pong con il maestro Sergio Scarpellini, e vi del Moro del “maestro Mirco”.
Venerdì 14 settembre alle 15 sarà celebrata la Messa per la sarà uno spazio gestito dal Giocatorio a Colori, dedicato ai Domenica 16 settembre le Messe si terranno alle 8, 10,
terza età; a seguire, un momento di festa. giochi di una volta. Alle 18 proclamazione del concorso 11,10 e dalle 20,30 è in programma lo spettacolo musicale
Sabato 15 settembre dalle14,30 alle 17 sono in programma fotografico e merenda insieme con ciambella. rock dance con “The purple haze”.
le confessioni; alle 17 i bimbi porteranno un fiore alla Alle 19 presso gli stand gastronomici si potranno degustare
Madonna; ad attendere i bambini fuori dalla chiesa vi sarà Borello le specialità della 5ª edizione della sagra dello stinco e festa
un grande gioco organizzato dal “Giocatorio a Colori”, Prende il via con la Messa in varie zone della parrocchie la delle rane, giunta al suo terzo anno. Nell’area della festa
l’esperienza di oratorio di Santa Maria della Speranza che festa della comunità di San Pietro apostolo in Solferino a sarà possibile partecipare a giochi vari e sfidare la fortuna
ha preso avvio un anno fa proprio in occasione della Festa Borello. alla pesca di beneficenza.
parrocchiale e nata dal desiderio delle famiglie di dare una Martedì 11 settembre è in programma la Messa alle 20,30 a cura di Barbara Baronio
10 Giovedì 6 settembre 2018 Cesena

Il sindaco Lucchi chiede alViminale di poter prevedere l’utilizzo Servizio civile


di poliziotti in formazione al Caps per il pattugliamento
■ In Caritas, all’Avis
Futuri agenti e al Sacro Cuore
per il centro storico Diversi posti disponibili
per ragazzi e ragazze

Ministro, è possibile?
Un’opportunità di vivere un’esperienza di crescita umana e
professionale per i più giovani. Sono stati pubblicati i bandi
che permettono a ragazzi e ragazze dai 18 ai 28 anni di
partecipare come volontari in progetti di servizio civile in

A
Cesena, dal 1955, è presente una rimboccarsi le maniche. Sono le città e in particolare del centro storico, Italia e all’estero. Sono 465 i posti a bando per la provincia
vera cittadella della sicurezza: 3,2 indagini vecchio stile, infatti, a fare la anche con l’impegno giornaliero di di Forlì-Cesena, per un totale di 64 progetti presentati da
ettari di caserma, locali di servizio, differenza, come avvenne a fine non meno di 20 agenti”. 36 enti del territorio. Tra questi l’Avis Comunale di Cesena,
poligoni e aree addestrative per novembre scorso quando gli uomini Una possibilità questa non prevista che offre ai giovani la possibilità di trascorrere un anno
qualificare la Stradale, prima, e le diverse del commissariato locale arrestarono dalle norme attuali, ma certamente formativo nelle sedi di Cesena. I ragazzi avranno la
specializzazioni di Polizia poi. Si tratta del 12 persone responsabili di una serie di assai formativa per i futuri agenti. La possibilità di stare a contatto con i donatori di sangue e di
Caps che, dal 2007, è anche accademia furti e spaccate in bar e negozi della proposta ha fatto storcere il naso ai partecipare a una formazione qualificata. La Caritas di
dell’Agenzia Europea delle Frontiere. città. sindacati di polizia, preoccupati Cesena-Sarsina propone in collaborazione con la Caritas di
Eppure il Centro addestramento non può “Dal 26 febbraio al Caps ha preso il via piuttosto dall’età media sempre più Forlì-Bertinoro due progetti per un totale di 11 posti
concorrere alla sicurezza della città, dato il corso da agenti effettivi di Polizia - avanzata degli agenti in servizio e di disponibili. Per il progetto relativo all’assistenza al disagio
che ospita allievi agenti e non poliziotti scrive Lucchi nella missiva indirizzata un turn over che dovrebbe imporre adulto sono disponibili tre posti per la sede del “Centro di
effettivi. al Viminale - che conta ben 265 nuove assunzioni in tempo utile, più ascolto di Cesena” e uno per la sede “Centro di ascolto di
Preoccupato dalla recrudescenza di furti partecipanti arrivati da varie parti che a palliativi come l’utilizzo di Cesenatico”. Per quanto riguarda l’ambito di animazione
e spaccate in centro storico, il sindaco di d’Italia. In questi sei mesi i futuri allievi. culturale per i minori, sono disponibili due posti per la sede
Cesena Paolo Lucchi ha scritto al ministro agenti sono stati alle prese con un A ogni modo, i muri della cittadella si “Caritas parrocchiale Sant’Egidio”, due per “Caritas
dell’Interno Matteo Salvini proponendo impegnativo percorso di formazione. apriranno in futuro alla città per parrocchiale Santa Maria Immacolata”, uno per la
di cambiare le regole e impiegare una Si tratta di giovani nati tra il 1990 e il garantirne la sicurezza. Allievi o meno, “Pastorale Giovanile” e due per l’Istituto “Lega Sacra
ventina di allievi in pattuglia, oltre a ’97, provenienti dalla ferma il Caps ospiterà il nuovo Famiglia”.
chiedere nuove forze per il nell’Esercito, che certamente commissariato cittadino, oggi in fase Nelle scuole del Sacro Cuore sono dieci i posti disponibili
Commissariato cittadino (da tempo inseriranno nuova linfa vitale di progettazione al termine di un per il progetto “Insieme alla meta”, dove i ragazzi possono
sottorganico). nell’apparato di sicurezza nazionale. lunghissimo iter burocratico. Se non ci affiancare gli insegnanti nei servizi educativi per maturare
Il Comune di Cesena, questo il senso Resteranno a Cesena fino al 25 saranno intoppi i lavori per il nuovo competenze specifiche, risorse utili per l’ambito lavorativo.
dell’intervento del sindaco, sta già ottobre, quando si terrà la cerimonia commissariato, 1800 metri quadrati su Tutti i progetti di servizio civile richiedono un anno di
facendo la propria parte con il di giuramento. La prego di voler due palazzine, partiranno alla fine del impegno. La scadenza per la presentazione delle domande
potenziamento della Polizia municipale valutare se sia possibile prevedere che prossimo anno. E il Caps, 63 anni ben è fissata per le ore 18 del 28 settembre 2018. Ai volontari
(nuova sede e turno notturno) e il nell’ambito del percorso di portati, continuerà a tenere alta la saranno riconosciuti 433,80 euro mensili.
capillare progetto di videosorveglianza formazione dei futuri agenti, sia bandiera della Polizia di Stato nella Per ulteriori info: tel. 0547 613193 (Avis), tel. 0547
cittadina in centro e nelle frazioni (in fase previsto il rafforzamento dei città malatestiana. 22423 (Caritas), tel. 0547 21966 (Sacro Cuore).
di realizzazione). Ma anche lo Stato deve pattugliamenti notturni della nostra MiB Francesco Forti

ANNIVERSARIO PARTECIPAZIONE
In 65 al corso Teen Star | Per educare all’affettività
19 settembre magna, dalle Marche e anche
2012 La Diocesi da San Marino hanno iniziato il
di Cesena-Sarsina cammino per diventare forma-
19 settembre tori del metodo Teen (adole-
2018
partecipa
scente) Star (Sexuality
al lutto Teaching in the context of Adult
per la morte Responsibility). Ideato da
della moglie Hanna Klaus negli Stati Uniti
che nei giorni scorsi intorno agli anni ’80, il pro-
6° anniversario della morte del ha colpito getto Teen Star è presente in
56 Paesi del mondo e mira a
diacono Consilio Pistocchi il dott. Franco proporre un percorso di incon-
Caro Consilio, siamo certi che tu ogni Faranda tri per adolescenti, dalle medie
giorno, assieme a Bruna, preghi Dio per per molti anni alle superiori, che vede nella
tutti noi, per le tue comunità, per i poveri,
per i senzatetto, per gli abbandonati, per nostro apprezzato sessualità il luogo del dono e
chi vive nel bisogno. funzionario dell’incontro con l’altro.
Grazie di tutto questo. Ad affiancare questo corso
della Soprintendenza base si è tenuto sempre a Ce-
A sei anni dalla tua scomparsa
celebreremo l’Eucaristia per te, apostolo ai Beni artistici sena e per la prima volta a li-
della carità, di Bologna vello mondiale un corso di
domenica 16 settembre alle 11 formazione avanzato Teen Star
nella chiesa parrocchiale di Villachiaviche sull’affettività e la sessualità
e domenica 23 settembre alle 11,15 nel mondo adulto. A guidarlo è
nella chiesa parrocchiale di Martorano “EDUCARE NON È TRASMETTERE CONTENUTI, MA ACCENDERE DEI FUOCHI. NOI SIAMO QUI PER
SOSTENERE I RAGAZZI ALLA SCOPERTA DELLA VITA E QUESTO È POSSIBILE PARTENDO DALLA CO- stata Maria Cristina Spanò, pe-
Il fratello Sergio-Giuliano con Ellida e Filippo NOSCENZA DI SE STESSI”: con queste parole Donatella Mansi, presidente Teen Star Italia ha aperto i dagogista e responsabile Italia
e la famiglia Buratti lavori del corso base di Teen Star che sì è tenuto a Cesena dal 30 agosto al 2 settembre promosso programmi disabili Teen Star.
dall'Osservatorio educazione genitori di Cesena. Oltre 65 iscritti provenienti dalla Regione Emilia Ro- Bab
Cesenatico Giovedì 6 settembre 2018 11

Cimitero di Sala CHIESA E CIMITERO


NELLA FRAZIONE DI SALA Manutenzioni
Nuovi asfalti
Al via i lavori nei quartieri

R
ipartono gli

L
avori in vista per il cimitero situato nel quartiere di Sala interventi di
di Cesenatico. Nei prossimi giorni partiranno i lavori - manutenzione e
previsti nel piano degli investimenti 2018-2020 - per riqualificazione
l’ampliamento e la riqualificazione. stradale. Nei giorni
L’intervento comprenderà la realizzazione di 105 nuovi loculi, scorsi sono iniziati i
eseguiti in calcestruzzo, coperti da una porticato a protezione lavori di sistemazione dei marciapiedi di via Don Minzoni, nel
dalle intemperie. Verrà costruito un blocco di servizi igienici quartiere di Madonnina-Santa Teresa, e del tratto stradale vicino
utilizzabili anche da portatori di handicap, un ripostiglio e un al polo scolastico di via Litorale Marina, nella frazione di
antibagno comune dotato di lavandino. La rete fognaria sarà Villamarina.
poi collegata al sistema fognante stradale esistente. “Il progetto - spiega l’assessore ai lavori “In previsione dell’apertura delle scuole - spiega il sindaco
Al momento, il cimitero di Sala, il secondo per grandezza in pubblici Valentina Montalti - completa Matteo Gozzoli - il Comune riparte con la messa in sicurezza
città, è sprovvisto di vegetazione. Con l’intervento si l’ampliamento realizzato negli anni delle strade e dei marciapiedi più utilizzati dai bambini e dalle
provvederà a piantumare alberi, arbusti e siepi per migliorare scorsi. Con l’intervento si vuole cogliere famiglie”. Il primo cittadino ricorda che “in un biennio sono stati
l’aspetto del luogo sacro. l’occasione per dare maggior decoro stanziati per la sola manutenzione delle strade oltre un milione e
A seguito della gara indetta nelle scorse settimane, i lavori di all’area”. 500mila euro, una cifra quasi doppia rispetto al biennio
ampliamento sono stati affidati al Consorzio nazionale “Gli uffici tecnici del Comune - fa 2015/2016. Non ci fermeremo, perché lo stato delle strade
cooperative di produzione e lavoro “Ciro Menotti” di sapere il sindaco Matteo Gozzoli - sono presenta diverse criticità che stiamo cercando di affrontare”.
Ravenna che ha indicato come ditta esecutrice la società al lavoro per progettare gli interventi Il Piano asfalti 2018, per il quale l’Amministrazione comunale ha
cooperativa “Adriatica costruzioni cervese” di Cervia, per un necessari nel cimitero del capoluogo in stanziato 700mila euro, è stato predisposto con la Cesenatico
importo complessivo di 185.165,64 euro più Iva. L’inizio via Mazzini, dove, oltre a nuovi loculi, servizi ed è stato affidato all’impresa “Biguzzi srl” di
lavori è previsto per mercoledì 12 settembre. La conclusione sarà realizzata un’area dispersione Forlimpopoli.
dell’intervento è prevista in 120 giorni lavorativi. ceneri”.

Sarà valido in tutta l’Unione Rubicone e Mare L’ASSESSORE GAIA MORARA


E IL SINDACO MATTEO GOZZOLI
Posto estivo di Polizia
MOSTRANO IL “BOLLINO ROSA”

■ Sicurezza
Arriva il “bollino rosa” Salvini risponde a Gozzoli

per le neomamme
Si tratta di un pass
A
rriva nell’Unione Rubicone e
Mare il “bollino rosa”. Si tratta di
un pass per parcheggiare per parcheggiare gratis
gratuitamente, laddove vige la sosta a e senza limiti di tempo Il ministro dell’Interno Matteo Salvini risponde al
pagamento, e senza limiti di tempo, sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli in merito
laddove è previsto il disco orario. È per nove mesi alla chiusura, dopo un solo mese di attività, del
riservato alle donne in gravidanza o alle È possibile farne Posto estivo di Polizia. La comunicazione del
neomamme e va richiesto presso lo Viminale è stata letta da Jacopo Morrone (nella
“sportello al cittadino” del Comune di richiesta presso l’Urp foto, accanto al sindaco di Gatteo Gianluca
residenza ma ha validità in tutti e nove i Vincenzi). Il forlivese neo-sottosegretario alla
Comuni dell’Unione: Borghi, Giustizia nei giorni scorsi è stato a Gatteo per la
Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Filippo Giovannini, si tratta di un passo Dato che vari comuni dell’Unione non presentazione del progetto “Spiagge sicure”.
Longiano, Roncofreddo, San Mauro nel “percorso dei nove Municipi nel dispongono di parcheggi a pagamento, “I 5 agenti di Polizia in più previsti per il periodo
Pascoli, Savignano sul Rubicone, fornire gli stessi servizi e le medesime il beneficio maggiore si avrà negli estivo - scrive Salvini nella nota letta da Morrone
Sogliano al Rubicone. opportunità ai cittadini dei nostri spostamenti a Cesenatico. Dei nove è il - sono stati aggiunti alle 12 risorse messe a
Si tratta di una misura, già adottata nei territori”. territorio con il maggior numero di disposizione dalla Questura di Forlì-Cesena.
mesi scorsi dai Comuni dell’Unione Il “bollino rosa” ha validità di nove mesi strisce blu. Il sindaco Matteo Gozzoli ha Complessivamente, a Cesenatico è stato
della Valle del Savio, per agevolare la dalla data del rilascio. Sta alla specificato che “sarà valido anche nella assegnato un dispositivo interforze di 41 unità
mobilità delle donne in stato di richiedente decidere se fruirne fin zona turistica del mare”. Per le cittadine (oltre ai 5 poliziotti, sono arrivati 30 carabinieri e
gravidanza e nei primi mesi successivi dall’inizio della gravidanza o a ridosso di Cesenatico è già possibile farne 6 finanzieri). Non solo. Cesenatico è tra i Comuni
al parto, consentendo loro di sostare il del parto (fino a dieci giorni dopo la richiesta presso l’Urp negli orari di beneficiati dal piano “Spiagge sicure” voluto dal
più vicino possibile ai luoghi di lavoro, nascita del figlio). Il contrassegno apertura: dal lunedì al venerdì dalle Governo e ha ottenuto complessivamente 43.296
di cura e ai servizi. È stato avviato un ricevuto, da apporre sul cruscotto, 8,30 alle 13 (il giovedì anche dalle 15,30 euro, di cui 35mila investiti per l’acquisto di mezzi
percorso con l’Unione dei Comuni della contiene il logo dell’Unione, quello del alle 17) e il sabato dalle 10 alle 12. Al e attrezzature per il controllo del territorio”.
Valle del Savio affinché lo steso pass sia proprio Comune e la data di scadenza. momento della richiesta vanno Morrone ha aggiunto che “il Governo è in carica
valido in tutto il territorio cesenate. Il pass non è vincolato a una singola presentati un documento di identità, il da soli tre mesi. A breve, con un piano di
La presentazione dell’iniziativa è targa. Potrà essere utilizzato dalla certificato medico che attesti lo stato di assunzioni straordinario, l’esecutivo sarà in grado
avvenuta nei giorni scorsi a Savignano futura o neomamma, sia che viaggi in gravidanza o la registrazione della di distribuire un maggior numero di uomini e
sul Rubicone, sede dell’Unione auto come conducente sia come nascita del figlio. donne delle forze dell’ordine”, auspicando
Rubicone e Mare. Per il suo presidente passeggera. Mv ulteriori rinforzi per il territorio nel futuro.
Valle del Rubicone Giovedì 6 settembre 2018 13

A Gambettola ha chiuso una storica attività in centro: il forno “Faedi”. Si aggiunge all’elenco dei servizi che abbassano le saracinesche

Il lento declino commerciale della piazza del Comune


P
GAMBETTOLA, PIAZZA II° RISORGIMENTO iazza II° stato uno dei promotori della rinascita, bambini da portare a scuola, per una
(FOTO MARIO) Risorgimento, dopo il periodo bellico, dei corsi veloce pausa pranzo e, non ultimo, per la
la “piazza del mascherati del Carnevale, cui qualità e la bontà dei suoi prodotti.
Comune” - come è partecipava con passione da “Lasciamo Gambettola - fanno sapere i
conosciuta da tutti a protagonista. Ad aiutare Faedi c’era la coniugi Faedi - ma consentiteci di
Gambettola - sta moglie Olga Pollarini. I coniugi hanno ringraziare pubblicamente i nostri clienti,
vivendo un lento portato “a bottega” i figli Fabio e Cristina, che, all’incredulità nell’apprendere la
declino a cui hanno poi passato il testimone. Nel notizia, hanno mostrato tutto il loro
commerciale, specie 1979 l’attività è stato rilevata per intero affetto nei nostri confronti che traspariva
dopo la chiusura da Fabio “Camillo” Faedi, prendendo il dai loro occhi lucidi”.
dello storico nome di “Panificio Pan del Bosco” e Poco tempo fa nella stessa piazza ha
panificio Faedi gestendolo con cordialità, passione e chiuso la storica attività di abbigliamento
avvenuta nei giorni professionalità, con la collaborazione di Renata Macchini, venuta a mancare.
scorsi. della moglie Monica Scarpellini, fino a Sono in procinto di farlo la lavanderia
Da sempre punto nevralgico per la presenza di varie attività di servizio, negli giovedì della scorsa settimana. Tanto “Ideale” (su cui è affisso da tempo il
ultimi anni la piazza ha conosciuto diversi avvicendamenti merceologici, dispiacere fra i clienti e fra i vicini cartello “cedesi attività”) e, forse entro
rimanendo pur sempre un centro vitale. Con la chiusura del forno Faedi, che residenti ai quali arrivava l’inebriante l’anno, anche quella degli articoli da
ha trasferito la propria attività a San Giorgio di Cesena, dove ha rilevato un profumo del pane appena sfornato. Non regalo. Davvero un peccato vedere, in
panificio che ha cessato l’attività, se ne va un pezzo di storia della piazza e di è mancato chi si è commosso perché ha una piazza così importante, tante
tutta la comunità di Gambettola. L’aveva aperto 66 anni fa Giovanni “Sergio” visto andarsene un punto di riferimento saracinesche abbassate.
Faedi, molto conosciuto non solo per la bontà del pane, ma anche per essere per la colazione, per la merenda dei Piero Spinosi

● Le comunità hanno ● In programma Messe, ● Non mancheranno CHIESA DI BUDRIO


preparato eventi processioni, momenti musica, buonumore
per tutte le età di incontro e gastronomia

Budrio, Gambettola, Montilgallo


Parrocchie in festa
arie le parrocchie della Zona alle 11. Quest’ultima, solenne, sarà campo sportivo parrocchiale. Nelle tre CHIESA DI MONTILGALLO

V pastorale Rubicone-Rigossa in
festa nei prossimi giorni
presieduta da monsignor Giorgio
Biguzzi. Alle 17 è prevista l’esposizione
del Santissimo. A seguire, la recita del
serate funzioneranno, dalle 19, stand
gastronomico con specialità
romagnole, banco libri a cura della
Budrio rosario e la processione eucaristica libreria “San Giovanni” di Cesena e
La parrocchia di Budrio di Longiano lungo via Massa, via Fratta, via Aldo pesca di beneficenza con ricchi premi.
festeggerà dall’11 al 16 settembre. Moro e ritorno. Nel salone parrocchiale saranno
Martedì 11, dopo la Messa delle 20,30, Il programma ricreativo prevede tre proiettate fotografie e video storici
è previsto l’incontro con monsignor giornate ricche di eventi. Venerdì 14 sulla nascita della parrocchia di
Giorgio Biguzzi, vescovo emerito di settembre alle 21 sarà di scena la Budrio e sarà possibile ottenerne
Makeni (Sierra Leone, Africa) sul tema compagnia dialettale “De Bosch”. copia in dvd.
“Un cuore migrante”. Il giorno Sabato 15, dalle 15,30, previsti giochi
successivo, dalle 20,30, Messa e per bambini e ragazzi. Alla sera Montilgallo
adorazione eucaristica. suonerà l’orchestra “Livio Ventrucci”. Festa parrocchiale a Montilgallo di
Giovedì 13 alle 20,30 avrà luogo la Domenica 16, alle 18,30, ci sarà la Longiano. Si svolgerà domenica 9
processione con l’immagine della rievocazione di un combattimento settembre. Dalle 9,30 sono in parrocchiale in onore della Madonna delle Grazie. Sabato
Madonna. Partendo dalla parrocchia, medievale in costume. Alle 20 sarà programma la processione con la 8 settembre le Messe saranno alle 8,30, alle 10,30 e alle
il percorso si snoderà lungo via Massa, inaugurato, alla presenza del sindaco statua della Madonna, la recita del 16,30. Quest’ultima, solenne, sarà presieduta dal vescovo
via Badia, via Carducci, fino al piazzale Ermes Battisitini, nei locali rosario e la Messa. Alle 15,30, il Vespro Douglas. Alle 17,30 avrà luogo la processione lungo le vie
delle scuole, dove sarà celebrata la parrocchiali, un nuovo punto di e la benedizione. del centro accompagnata dal corpo bandistico “Città di
Messa. Venerdì 14 alle 20,30 ci sarà la insegnamento della scuola di ballo Dalle 15 suoneranno “Livio Ventrucci, Gambettola”.
Messa nella festa dell’Esaltazione della dell’associazione “Cesena Danze”. A la voce di Romagna” e i “Melody”. Venerdì 7 alle 21 suonerà Moreno il Biondo con
Croce. seguire, dimostrazione di danze e Previsti gonfiabili per bambini e l’orchestra “Grande evento”. Sabato 8, alle 21, musica anni
La giornata di sabato 15 settembre, balli. Alle 21 prenderà il via “Rid, rid, lotteria con ricchi premi. A tutti i ’70 con i “JBees”. Alle 23,30, lo spettacolo pirotecnico.
dalle 14,30 alle 18,30, sarà dedicata pataca”, una serata dialettale con il convenuti saranno offerti vino, Domenica 9 settembre, serata giovani. Dalle 19, cena a
alle confessioni. Alle 20,30, la buonumore portato da Umberto ciambella e lupini. tema “Grease”. Dalle 21 musica dal vivo e dj set. Durante
celebrazione eucaristica. Carlini, Giorgio Gasperini, Francesco la festa funzioneranno stand gastronomico e pesca di
Domenica 16 settembre, festa della Gobbi e Pio Rocchi. Gambettola beneficenza.
parrocchia, le Messe saranno alle 9 e Tutti gli spettacoli si svolgeranno nel A Gambettola entra nel vivo la festa a cura di Matteo Venturi

Savignano Gatteo Mare Montiano Longiano


I 90 anni Fine stagione Mezzi pubblici
di Pippo Torroni Una festa Il Comune sconta
a tutto liscio gli abbonamenti
U
n atto di
riconoscenza, quello
di Giuseppe “Pippo” in corso a Gatteo Mare la tart Romagna, applicando una
Torroni. In occasione del suo novantesimo compleanno
ricordato con una Messa (foto) e una festa con oltre 150 ospiti,
È “Settimana del liscio”, ultimo
evento della stagione turistica
S disposizione regionale, non
emetterà più abbonamenti per le
l’imprenditore di Savignano sul Rubicone ha invitato parenti e 2018. Tanti gli appuntamenti scuole per un periodo di 10 mesi, ma
amici, invece dei regali a lui, a devolvere un contributo in
favore della comunità fondata da don Oreste Benzi. Un gesto
dedicati alla musica folk e al ballo
di coppia. Giovedì 6 settembre in
l’abbonamento avrà una validità di
12 mesi. Questo si tradurrà in un
Nuovo parcheggio
come dimostrazione di affetto e di contraccambio per quanto piazza della Libertà alle 21,30 è aumento dei costi degli varato a Montilgallo
ricevuto nella vita. Il prete dalla tonaca lisa è stato decisivo per prevista la festa del club “Secondo abbonamenti di circa 30-40 euro
Torroni, come lui stesso ricorda spesso e come ha ricordato Casadei” con l’orchestra Storia di annui. naugurazione sotto la pioggia a
anche venerdì 31 agosto. Negli scorsi anni, in occasione
dell’anniversario di matrimonio (quest’anno i coniugi Torroni
Romagna.
Venerdì 7, durante la giornata,
Il sindaco di Montiano Fabio Molari
informa che la sua “Amministrazione
Itagliato
Longiano. Sabato scorso è stato
il nastro al nuovo parcheggio di
hanno toccato quota 67) lo stesso imprenditore e la moglie ballo liscio in spiaggia e al “Pala ha scelto di prendersi carico di Montilgallo. La frazione longianese non
Gigliola hanno donato alcune abitazioni e alcuni terreni G”. In serata, spettacolo musicale questo aumento”, andando “incontro disponeva ancora di spazi dedicati al
all’associazione oggi guidata da Paolo Ramonda che non è dell’orchestra Luca Bergamini. ai giovani che studiano e alle loro posteggio delle auto. L’opera, ancora
mancato all’appuntamento svoltosi nella sede della comunità Sabato 8 alle 21,30 suonerà la famiglie, che spesso affrontano senza nome, è il frutto di un accordo fra
Papa Giovanni XXIII, a Rimini. Don Benzi, ha ricordato “Franco Bagutti band”. notevoli sacrifici. In questo modo il il Comune e un privato. Intenzione
Ramonda, “dal Cielo di certo ci segue e ci sorride per questo Domenica 9, in piazza della contributo per l’abbonamento dei dell’Amministrazione è di intitolarla a
nostro ritrovarci insieme per il compleanno di Pippo. La Libertà, si chiuderà la stagione del nostri studenti si aggira attorno ai Sante Pedrelli, ex sindaco e poeta, nativo
nostra comunità confida sempre nella Provvidenza che spesso Gatteo Mare Summer Village con la 100 euro”. della frazione longianese. I parrocchiani
si fa concreta nelle persone di quanti ci sostengono”. festa di saluto del gruppo di Lo stesso provvedimento è stato vorrebbero dedicarla a don Primo
animazione. preso dal Comune di Longiano. Magnani, storico parroco di Montilgallo.
14 Giovedì 6 settembre 2018 Valle del Savio

Due giorni a omba di Sarsina, un luogo 19, si aprirà lo stand gastronomico della pesca di beneficenza,

Tomba
T dimenticato, pittoresco e
caratteristico, torna ancora
una volta a far parlare di sè con la
con specialità piadina e salsiccia,
crescioni zucca e patate, piadina
con affettati misti. Animeranno la
pentolaccia gratuita per tutti i
bambini. Alle 17 apertura dello
stand con piadina, fornarina cotta
festa iniziata già martedì corso, serata il gruppo Live music, i dj (dj in forno a legna e crescioni zucca e
luogo del primo giorno del triduo di
preparazione in conclusione oggi
Faggia e dj Nicola Fabiani) e il
gruppo "Dal Vangelo Secondo
patate. Allieterà il pomeriggio e la
serata l’orchestra "La tradizione".
giovedì 6 settembre con Santo Casadei. La serata sarà in Due animatrici faranno divertire
passato ma Rosario e canto delle litanie, con la collaborazione col Bar...Rino di tutti i bambini. Sarà allestita
melodia così cara alla gente di Sarsina. Domenica 9 settembre anche una mostra fotografica con
indimenticato questa zona, alle 20,30.
Sabato 8 settembre, iniziando alle
alle 15,30 Messa solenne
all’aperto e processione, apertura
le foto delle feste degli anni
passati. (Db)

In breve Domenica 9 settembre a Montalto


■ San Martino
La parrocchia organizza
la prima Festa del ritorno
A piedi per cogliere
l’eco della Badia
Si rinnova
L
a Badia di Montalto (a pochi
chilometri da Sarsina) si
ripopola e torna a vivere. Si l’appuntamento
rinnova l’appuntamento settembrino che ha come
settembrino che ha come fulcro
La parrocchia di San Martino in Appozzo l’antica chiesa di San Salvatore in fulcro la chiesa di San
organizza, per la prima volta, la “festa del Summano, nelle colline sarsinati. Un Salvatore in Summano,
tempo vivace abitato, e oggi vittima
ritorno”. Una incontro fraterno tra chi, nato a
San Martino, è stato condotto altrove nel dello spopolamento delle campagne, nelle colline sarsinati
corso della vita e chi ha deciso di restare. Il la zona di Montalto, nelle cui
tutto è pensato per domenica 23 settembre, vicinanze sorge la chiesa, è oggi emozioni che questo luogo sa partecipanti avranno portato. Alle
con inizio alle 10,30 per la Messa per tutti i immersa in una natura incontaminata trasmettere”. 14,30 ci sarà l’alzabandiera con
defunti della parrocchia. Il pranzo costerà 20 e in un luogo quasi mistico. Da L’appuntamento è alla Badia per le 11. musiche e canti della Banda di
euro per gli adulti e 10 euro per i bambini fino qualche anno un comitato, “Gli amici Il luogo si presta a camminate e Sarsina. Un momento particolarmente
i 10 anni. Obbligatoria prenotazione presso della Badia”, si sta impegnando per la trekking tanto che domenica prossima interessante è fissato per le 15: la
Emanuela Ambrogetti 3478150906 entro valorizzazione dell’ambiente c’è la possibilità di raggiungere la scrittrice Tonina Facciani, originaria di
domenica 16 settembre. Nell’occasione circostante e della chiesa che oggi si chiesa a piedi: per chi desidera quei luoghi, leggerà alcuni brani
saranno messe a disposizione dei presenti presenta con le pareti esterne quasi raggiungere la Badia a piedi attraverso dando spazio a memorie e ricordi. Si
alcune foto degli anni ’50 dove i presenti intatte, mentre il tetto è crollato del un percorso lungo di 10 chilometri il alterneranno testimonianze, canti,
potranno ritrovarsi, dopo oltre 60 anni. tutto. Resiste il campanile (a fine anno ritrovo è in piazza Plauto alle 8, racconti aperti a tutti coloro che
(Nella foto: un gruppo di bambini di San dovrebbe partire un progetto di oppure alle 9,30 per chi preferisce il vorranno intervenire.
Martino nel 1953 posano davanti alla chiesa; riqualificazione grazie a fondi percorso corto di 4 chilometri. Concluderà il pomeriggio la Banda
foto custodite da don Daniele Bosi) regionali). Alle 11 ci sarà il saluto ai partecipanti, con alcuni pezzi del suo repertorio.
Domenica 9 settembre si terrà l’evento mentre un momento solenne è L’evento ha avuto il sostegno della

■ Mercato Saraceno
“L’eco della Badia” allo scopo di, previsto alle 11,30 quando sarà Banca di Credito Cooperativo di
dicono gli organizzatori, “riportare da celebrata la Messa. Alle 13 si terrà un Sarsina. In caso di pioggia l’Eco della
queste parti voci e preghiere, per pranzo comunitario (maccheronata) e Badia è rimandato a data da
Al via le celebrazioni condividere con la spiritualità e le la condivisione di ciò che i destinarsi.
della Natività di Maria
Per la festa della Natività della Beata Vergine
Maria, patrona di Mercato Saraceno, l’8
settembre e nei
giorni
precedenti si
Giovani in servizio civile alle Misericordie
intrecciano
momenti e Misericordie Valle del Savio e Alfero mettono e di corsi di alfabetizzazione linguistica, trasporto,
religiosi,
inaugurazione di
targhe
L a disposizione 14 posti per il servizio civile per
i giovani fino ai 28 anni. Nel dettaglio, 8 posti
interessano il progetto “Mobilità per tutti” che offre
animazione dei laboratori, partecipazione agli
incontri di sensibilizzazione per la cittadinanza.
Infine, altri 2 posti riguardano il progetto “Sistema
commemorative, servizi ad anziani e disabili. Altri 4 posti sono integrato risposta emergenza” nell’ambito della
appuntamenti destinati all’assistenza ai profughi accolti nelle protezione civile. Le candidature devono pervenire
musicali e di strutture di accoglienza (“Profumo di carità”), in entro il 28 settembre. Per informazioni:
spettacolo. particolare si tratta di dare supporto agli addetti www.misericordie.it nella pagina dedicata al
Giovedì 6 allo sportello nell’erogazione di servizi specialistici “Bando Giovani 2018”. (Fs)
settembre, in
preparazione
alla festa, si celebra la Messa alle 20,30.
Sabato 8, giorno della festa patronale, la
Messa solenne viene celebrata alle 11 con al Bagno di Romagna Il sindaco risponde al ministro L’addio a Marco
termine, dal sagrato, la benedizione del
paese e del Comune. Pronto il progetto Sicurezza, investimenti “Se si divide
Venerdì 7 settembre, su iniziativa di Comune e
Pro Loco, con la collaborazione della Bcc di per il nuovo campo il dolore
Sarsina, dalle 18 musica dj con “Dj Crew in
Savio River” e dalle 21,30 in piazza Mazzini la da basket e da volley e patrimonio pubblico si riesce a portare”
“Quedo Band” si esibisce in un repertorio
degli anni ’80 e della dance anni ’90. on la fine dell’anno si dovrebbe ui tempi (una settimana) concessi per il monitoraggio ivolto ai tantissimi giovani
Sabato alle 9,30, in via Roma a San Damiano,
verrà inaugurata una targa commemorativa
dedicata al dottor Ugo Mayer, e alle 12 in
C concludere la procedura per
l’appalto dei lavori di
realizzazione di un nuovo campo
S delle opere pubbliche chiesto dal Ministro Toninelli a tutti
gli enti pubblici dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova,
il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini risponde che “se
R presenti al funerale di Marco
Ugolini, il 19enne morto nella
notte fra il 26 e il 27 agosto per un
piazza Gaiani a Mercato Saraceno verrà all’aperto polivalente da basket e da l’obiettivo perseguito, giustamente è quello di avere un quadro incidente stradale, don Giovanni
inaugurata una targa commemorativa volley nella zona di “Santa Maria”. generale sul quale programmare un piano di messa in sicurezza Savini parroco di San Carlo, ha
dedicata al dottor Gilberto Tonti. Alle 20, in Dopo l’approvazione del progetto del patrimonio pubblico, la qualità del monitoraggio deve detto: “Sono qui per accompagnare
Municipio, ci sarà la presentazione del video definitivo da parte della Giunta essere e fondata e non ancorata all’allarme del caso specifico”. il vostro dolore. Perchè se si divide,
promozionale di Mercato Saraceno realizzato comunale di Bagno di Romagna la E vista la situazione di tagli alle risorse e ai dipendenti dei si riesce a portare. Non mollate la
da Marcello Veggiani. La musica comincia “palla” passa alla Stazione unica Comuni, con tempi e procedure farraginose per eventuali spugna, cari giovani. Ciò che è
dalle 18 con “Dj Crew in Savio River” per appaltante presso l’Unione dei affidamenti esterni e appalti, la richiesta di un monitoraggio in vissuto con intensità verrà un giorno
continuare alle 22 con il sound romagnolo di Comuni. “La spesa prevista è di una settimana è “disancorata dalla realtà delle moltiplicato. Puntate in alto, come
“Fabrizio e gli Accademia” e l’intermezzo 102.000 euro - spiegano il sindaco Amministrazioni... una ricognizione seria - conclude il sindaco le aquile. Non buttate via la vita. Con
dello spettacolo teatrale alle 21 di Roberto Marco Baccini e l’assessore Enrico - e affidabile richiede tempo, denaro e personale qualificato, la morte di Marco, l’acqua fresca è
Mercadini. Spighi - e il progetto prevede anche cosa che i piccoli Comuni non hanno né possono avere finchè tornata alla sua sorgente. Qui oggi
Conclusione alle 23,30 con i fuochi d’artificio. una riqualificazione dell’area con un non si cambieranno le norme della Pubblica amministrazione”. c’è tutta Santa Maria Nuova e tutto
Durante le serate sarà attivo uno stand percorso dotato di panchine e di una La questione deve diventare “l’occasione per affrontare il Mercato Saraceno (da cui proviene la
gastronomico e l’Unità pastorale mercatese fontana”. Oltre al campo è previsto problema del funzionamento della Pubblica Amministrazione famiglia di Marco). La Madonna
promuoverà una pesca con tanti premi. un impianto di illuminazione a led e sulla quale occorre investire, sbloccando le limitazioni al turn- sostenga la ripresa del vostro
Alberto Merendi la sistemazione di una gradinata over e inserendo nuovo personale qualificato e aggiornato. cammino. Vostro figlio è in buone
naturale. (Al.me.) (Al.me.) mani perchè con Dio si sta bene”.
Radici&Futuro Estate Giovedì 6 settembre 2018 15

STORIE E MITI. Fra Sarsina e Acquapartita, un noto ‘beone’, dopo un


volo di una ventina di metri, cadde su una casupola sfondando il tetto
di vecchie travi. A faccia in su, braccia e gambe divaricate, giaceva che
pareva morto sul colpo. “Si è ucciso”: la voce si sparse in un baleno

Fragulon era conosciuto da tutti in paese


Con una battuta dissacrò anche il parroco
arguzia e le battute dei romagnoli hanno COLAZIONE TRA LE RIGHE
L’ attraversato la storia e ancora oggi non hanno
perso lo smalto giusto per farci sorridere.
Questa settimana vi racconto una storiella
divertente, ma vera. Fragulon, in un piccolo paese fra
Racconto: Serena Menghi
Foto: Denise Biondi
Sarsina e Acquapartita, era conosciuto da tutti per una Ricetta: Marika Lombardi
sua caratteristica: aveva sempre da ridire su tutto, un
po’ per sua natura e un po’ perché il vino gli rendeva la
cosa più agevole e naturale. Perché lo avessero
soprannominato Fragulon è ignoto, d’altra parte un
soprannome dovevano averlo tutti in paese. Forse la
ragione del soprannome poteva derivare dal naso
perennemente rosso con tanti capillari affioranti,
spesso rotti, che davano al naso l’aspetto di un succoso Mescolare le giornate piovose, le mani abbron-
fragolone. Non divaghiamo e raccontiamo di quella zate che sbucano dalla felpa e il dolce litigare
volta che fu miracolato. Una sera d’estate, il nostro della speranza mista alla paura di quel che
Fragulon stava rientrando a casa appena fuori del verrà.
paese, con le gambe molli e la testa che gli andava per Sbucciare i frutti appena raccolti, aggiungerli a
conto suo. Per giungervi era necessario percorrere un quelli ormai già maturi e poi dar vita al futuro,
ripido sentiero che costeggiava un rio infossato una uno strato per volta. Una certezza. Un passo nel
trentina di metri più in basso del livello stradale. vuoto. Profumo di nuovo. Settembre.
Fragulon era ubriaco, come al solito a quell’ora, e
camminava barcollando mentre calavano le prime
ombre della sera, la strada era stretta, ghiaiata con
buche e curve a gomito e fu proprio in una curva che il
nostro tirò diritto e precipitò in fondo al dirupo. Dopo
un volo di una ventina di metri cadde su una casupola
sfondando il precario tetto di vecchie travi. A faccia in
Crema di ricotta
su, braccia e gambe divaricate, giaceva che pareva
morto sul colpo. “U s’è amazè Fragulon / si è ucciso
e fichi
Fragulon”, la voce urlata si sparse in un baleno per il
paese. Corsero subito i soliti volenterosi con scale e
corde, corse anche il parroco che aveva pensato bene di volete, non mi sono fatto niente”, al che il parroco gridò al
prendere con sé anche i paramenti sacri e l’Olio Santo. miracolo. Gli astanti convennero, ma il prete, visto il viso
Non fu difficoltoso raggiungere Fragulon sul tetto della interrogativo del “miracolato” e la felice occasione che gli
casupola che in effetti risultò poi un porcile si presentava di conquistare una pecorella smarrita, volle
clandestino, nascosto agli occhi del padrone e da quelli strafare e rivolto a Fragulon disse: “È un miracolo che non
del daziere comunale. “E mi porc, e mi porc!”, sbraitava vi siate fatto niente, un miracolo della nostra Madonna
il contadino per nulla preoccupato di quel povero cristo del Sudore…che ne direste di mettere qui un pilastrino
probabilmente agonizzante sul tetto. Il parroco si fece con la sua Immagine, per “grazia ricevuta…?””. E
avanti e salì la scaletta di legno appoggiata alle travi Fragulon, che voleva sempre dire la sua, replicò: “Un srev
rotte del tetto, gli astanti in silenzio attendevano un mò mej una rè metallica / Non sarebbe meglio una rete di
ferale responso. Alla vista del parroco, Fragulon, che recinzione?! Questi sono i romagnoli dissacratori e
non aveva avuto molte occasioni di parlare con lui, aprì sempre pronti ‘alla fota /alla battuta scherzosa’”.
gli occhi e sbottò: “Sa vliv, a nu’m sò fat gnente / cosa Diego Angeloni

Ingredienti per 4 coppette:

Le cose dei nonni La soluzione a “Le cose dei Proverbio 500 gr di ricotta fresca
200 gr di zucchero di canna
nonni” della scorsa settimana, è:
Al gambi al s’arsteia, aroma di vaniglia
la piroca (la trottola). e al calzetti al và zò. 200 gr di fichi
La soluzione esatta è stata data Le gambe si assottigliano cannella
per primo da Adelmo Getti: vince e le calze vanno giù.
il libro “Te lo do io il barbone”
da ritirare in redazione, Non ci vogliamo credere quando Procedimento:
via don Minzoni 47, Cesena. siamo giovani, perseveriamo nel- Mescolare insieme la ricotta, lo zucchero e la va-
Tra i partecipanti che hanno dato l’ignoranza quando siamo di mezza niglia.
la soluzione esatta, è stata sorteg- età, chiudiamo gli occhi quando Sbucciare 150 grammi di fichi e schiacciare con
giata Edda Pieri. siamo avanti con gli anni, ma siamo una forchetta.
Vince un vassoio di 10 bomboloni ancora in salute, ma il nostro destino I fichi rimasti, meglio quelli meno maturi, sbuc-
I nostri lettori sono invitati a indovinare l’og-
della tradizione da ritirare presso è uno e unico per tutti anche se ce lo ciarli e tagliarli a rondelle.
getto della memoria. Che cosa è? La soluzione,
la pasticceria dimentichiamo. Viviamo e non ci fer- Iniziare a creare gli strati: prima la ricotta, poi i
rigorosamente in dialetto, va comunicata alla miamo mai a meditare come lo fac-
“Caffè le millevoglie”, fichi e ancora la ricotta.
redazione ciamo e perché. Eppure la nostra
viale Abruzzi 233 Decorare con le rondelle e cannella in polvere.
(redazione@corrierecesenate.it, biologia, come afferma il proverbio
tel. 0547 1938590). angolo via Lazio a Cesena
(zona stadio), entro il giovedì di questa settimana, ce lo ricorda
Primo premio: un libro. continuamente in tutti i modi. Siamo
Premio a sorteggio fra tutti i partecipanti: successivo la pubblicazione
del vincitore. ciechi o anche stolti? D. A.
un vassoio di bomboloni.

Ingredienti per 4 persone:

E... state in cucina 300 gr di spaghetti


1 kg di vongole
1 spicchio di aglio
1 mazzetto di prezzemolo
di Giusi Canducci 2 acciughe 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 pomodori maturi sale, pepe (o peperoncino)
Pulire bene le vongole e lasciarle spurgare in acqua salata per un’ora circa per
evitare che trattengano la sabbia.
Spaghetti con le vongole In una padella piuttosto ampia mettere l’olio evo, lo spicchio d’aglio, le acciu-
ghe e far rosolare bene. Aggiungere i pomodori spellati e tagliati a tocchetti e
far cuocere a fuoco vivo per 10 minuti.
L a tradizione contadina romagnola considera il
pesce un piatto prettamente estivo o da Quare-
sima. Quindi con l’arrivo del caldo anche a casa di
Quando l’acqua di vegetazione dei pomodori si è completamente assorbita,
eliminare lo spicchio d’aglio e aggiungere le vongole, aggiustare di sale e pepe
nonna Maria si cominciava a lasciare da parte i pe- (o peperoncino), coprire e far aprire le vongole senza mescolare, ma scuotendo
santi piatti a base di carne e arrivavano quelli a di tanto in tanto la padella.
base di pesce. Il piatto per antonomasia era sicura- Far cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli e versarli in pa-
mente questo! Veloce, leggero, economico, di della assieme al sugo di vongole; cospargere di prezzemolo tritato, far saltare la
grande gusto. Per questo mai passato di moda. pasta alcuni istanti e servire.
Attualità Giovedì 6 settembre 2018 17

affrontano la traversata del Mediterraneo. persone o più, la maggior parte delle quali
Migranti, traversate più pericolose “Si calcola che tra gennaio e luglio 2018,
nel Mediterraneo centrale abbia perso la
partite dalla Libia. Sette di questi incidenti
sono avvenuti dopo il mese di giugno. “Il
Un morto ogni 18 persone vita o risulti dispersa una persona su 18, in
confronto a una su 42 nello stesso periodo
rapporto conferma ancora una volta come
la traversata del Mediterraneo sia tra le più
del 2017”. È la denuncia contenuta nel rischiose al mondo”, ha dichiarato Pascale
È la denuncia all’inizio del 2018 a oggi, oltre 1.600 nuovo rapporto dell’Alto commissariato Moreau, direttrice dell’Ufficio Unhcr per
contenuta nel D persone hanno perso la vita o risultano
disperse nel tentativo di raggiungere
delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr)
“Desperate Journeys” (Viaggi disperati),
l’Europa. “Il calo di persone che arrivano
sulle coste europee non è più un test per
rapporto dell’Alto
commissariato delle l’Europa. A fronte di un calo nel numero reso notonei giorni scorsi. stabilire se l’Europa possa gestire tali flussi,
totale di persone che arrivano in Europa, si Lungo la rotta del Mediterraneo centrale ma per capire se sia in grado di fare appello
Nazioni Unite per registra un drastico aumento del tasso di dall’inizio del 2018 si sono verificati dieci a quel senso di umanità necessario a salvare
FOTO AFP/SIR i rifugiati (Unhcr) mortalità, in particolare tra coloro che incidenti che sono costati la vita a 50 vite umane”.

Chiesa
Scontri in Libia molte. Secondo me è un attacco a Serraj
che più di tutti vuole le elezioni, perché è
l’unica strada che può legittimarlo.
■ Papa Francesco
“Situazione incerta
In passato il Governo italiano dava ras-
sicurazioni sulla stabilizzazione della “Fate l’esame di coscienza”
Libia, invece…
Il governo italiano ha sempre dichiarato
di avere il controllo della situazione ma

e molto grave” non è così. È riuscito a trovare la strada


per diminuire le partenze dei migranti,
ma è indispettito dal fatto che la Francia
abbia preso una sua iniziativa, peraltro
sballata. La Francia è tra i Paesi che
“Credo che questo attacco alle brigate di Tripoli sia un vogliono fare le elezioni perché ARCHIVIO VATICAN MEDIA/SIR
legittimerebbero quei quattro leader che
attacco al governo Serraj e alle elezioni che dovrebbero hanno invitato a Parigi, tra cui il generale
“Fare sempre, tutti i giorni, l’esame di coscienza”.
Si è conclusa con questo invito l’omelia di papa
svolgersi”. Il parere dell’esperto Roberto Aliboni Khalifa Haftar, ma certo questa non è
una soluzione. Ha ragione il Governo
Francesco nella Messa mattutina di martedì 4
settembre a Santa Marta. Il cuore dell’uomo - ha
italiano quando dice ai francesi che spiegato il Papa, secondo quanto riferisce Vatican
serve un minimo di accordo politico tra news - è come un “campo di battaglia”, dove si
le parti e solo poi si possono fare le affrontano due “spiriti” differenti: uno, quello di
elezioni. Credo che questo attacco alle Dio, ci porta “alle opere buone, alla carità, alla
brigate di Tripoli politicamente sia un fraternità”, l’altro, quello del mondo, ci sospinge
attacco a Serraj e alle elezioni che “verso la vanità, l’orgoglio, la sufficienza, il
dovrebbero svolgersi a fine anno, chiacchiericcio”. Il punto di partenza delle
secondo il copione francese. riflessioni del Pontefice è la prima lettura del
giorno (1Cor 2,10-16), in cui “l’apostolo Paolo
È circolata una notizia, poi smentita dal insegna ai Corinzi la strada per avere il pensiero di
Governo, che l’Italia avrebbe inviato Cristo”, un cammino contraddistinto
truppe speciali in Libia… dall’abbandono allo Spirito Santo. È lo Spirito
Può darsi che abbia inviato qualcuno per Santo che ci porta a “conoscere Gesù”, ad avere i
proteggere l’Eni, ma non credo proprio suoi stessi “sentimenti”, a comprenderne il
che il Governo italiano si immischi nella “cuore”. “L’uomo lasciato alle sue forze non
battaglia. Sarebbe una follia. comprende le cose dello Spirito”, ha chiarito
FOTO AFP/SIR Francesco. “Nella vita cristiana”, dunque, “si deve
Si dice che 400 detenuti siano riusciti a combattere per lasciare spazio allo Spirito di Dio”
evadere dalle carceri e che molti mi- e “cacciare via lo spirito del mondo”. Un “esame di

U
na Libia sempre più sprofondata nel caos, con la capitale Tripoli granti siano fuggiti da un centro di de- coscienza” giornaliero aiuta a “individuare le
sotto attacco da oltre una settimana da parte della settima brigata di tenzione. Ne ha conferma? I trafficanti tentazioni”, a chiarire come agiscono queste forze
Tarhouna, una città a 60 km a sud di Tripoli. Il premier libico Fayez di esseri umani ne approfitteranno per contrapposte. “Abbiamo questo gran dono, che è
al Sarraj ha dichiarato lo stato d’emergenza e mobilitato, per difendersi, nuove partenze? lo Spirito di Dio, ma siamo fragili, siamo peccatori
alcune brigate che formano unità speciali dei ministeri dell’Interno e della Ne approfitteranno se possono. Io so che e abbiamo anche la tentazione dello spirito del
Difesa. Decine i morti e i feriti. L’Ue ha chiesto a tutte le parti "di cessare un campo di detenzione di migranti è mondo”, l’analisi: “In questo combattimento
immediatamente le ostilità" e anche la missione Onu in Libia (Unsmil) si è stato sgomberato alcuni giorni fa perché spirituale, in questa guerra dello spirito, bisogna
offerta per facilitare una mediazione, annunciando un incontro per lì si concentrava l’attacco e li hanno essere vincitori come Gesù”. Di qui l’invito: tutte le
domani. "La situazione è molto grave ed è incerta", afferma Roberto portati altrove. Ma è sempre difficile sere, ripensare alla giornata appena trascorsa per
Aliboni, consigliere scientifico dell’Istituto affari internazionali (Iai), che analizzare questo tipo di informazioni verificare se è prevalsa la “vanità” e la “superbia”
da anni osserva la situazione libica. perché dovrebbe esserci una o se siamo riusciti a imitare il Figlio di Dio.
organizzazione governativa che non c’è. “Conoscere cosa succede nel cuore”, l’esortazione
La settima brigata di Tarhouna ha motivato l’attacco con vaghe accuse Non si sa mai bene quale valore di Francesco: “Se noi non facciamo questo, se noi
di corruzione, ma qual è il vero scopo secondo lei? attribuire a queste notizie. Allo stesso non sappiamo cosa succede nel nostro cuore - e
Non si capisce cosa vogliono. È certamente un sintomo di una situazione modo sui detenuti: in un primo questo non lo dico io, lo dice la Bibbia - siamo
che si è deteriorata e continua a deteriorarsi, di una contesa tra quelli che momento si è detto che c’era una brigata come gli ’animali che non capiscono nulla’, vanno
vogliono fare le elezioni (dentro e fuori dalla Libia) e quelli che invece che si era accodata a questa di Tarhuna avanti con l’istinto. Ma noi non siamo animali,
non le vogliono fare. Non si capisce come mai abbiano deciso di attaccare che li aveva liberati. Altre notizie dicono siamo Figli di Dio, battezzati con il dono dello
le brigate di Tripoli, quindi il governo Serraj. Ci sono sicuramente delle invece che si sono liberati da soli. Spirito Santo. Per questo è importante capire cosa
ipotesi ma non so quale sia quella giusta, perché le contraddizioni sono Patrizia Caiffa è successo oggi nel mio cuore. Il Signore ci insegni
a fare sempre, tutti i giorni, l’esame di coscienza”.

Organizzazione Tecnica Brevivet, Robintur Viaggi, IOT, Ariminum Travel, Brasini Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGIO
IN TERRA SANTA
Oo giorni, dal 16 al 23 novembre 2018
Presieduto dal nostro vescovo monsignor Douglas Regaeri
Volo di linea da Bologna: trasferimento in pullman per l’aeroporto. Inerario: Nazareth, Monte Carmelo, Cafar-
nao e i Santuari del Lago di Tiberiade, Hebron, Gerico, Betlemme, Gerusalemme
Pensione completa, ingressi, accompagnatore e guida, assicuraz. sanitaria e annullam. da 1.180 euro

PELLEGRINAGGIO INTERDIOCESANO: CONCORDIA E AQUILEIA


Lunedì 8 oobre 2018 - Guidato da Livio Corazza, vescovo di Forlì-Bernoro
Partenza da Forlì. Visite guidate, pranzo con bevande incluse 70 euro
18 Giovedì 6 settembre 2018 Solidarietà

Ccr, i “magnifici sette” coinvolgendo le persone che le compongono.


Le realtà selezionate sono: Volley club Cesena,
skateboard”, ha come obiettivo il
raggiungimento di quota 2.500 euro in 30
Longiano
Love the One Italy, Skateschool Cesena, giorni, utili all’acquisto di un defibrillatore e
del crowdfunding associazione il Disegno onlus, associazione
Orizzonti onlus, Amici di Casa Insieme e
due pompe di calore.
Dal 10 settembre, per 80 giorni, parte su Ginger ■ Run to win
associazione culturale Scuola elementare il progetto “Sponsorizza un maestro” ideato da
ono sette i progetti di crowdfunding presentati Vigne, tutte aventi sede nel territorio di Love the One Italy, che si occupa di supportare Una corsa contro l’azzardo
S dalle associazioni del territorio selezionati dal
Credito Cooperativo Romagnolo tramite l’iniziativa
Cesena.
I primi a pubblicare online il proprio progetto
l’attività scolastica a Berhampur, in India.
Per sostenere i progetti è possibile selezionarli
“Coltiviamo buone idee”. sulla piattaforma www.ideaginger.it sono stati su Ideaginger.it, scegliere l’importo della
Il crowdfunding è una modalità innovativa di Skate School Cesena e Love The One Italy. Il propria donazione e la ricompensa prevista
raccolta fondi online per realizzare progetti programma di raccolta fondi di Skate School come ringraziamento e completare l’operazione
socioculturali a beneficio delle comunità locali, Cesena, denominato “Un tetto per lo con PayPal, carta di credito o bonifico bancario.

Si correrà nel cesenate domenica 16 settembre.Tre i percorsi possibili Si svolgerà a Longiano domenica 9 settembre la
terza edizione della “Run to win”, gara podistica,
unica in Italia, contro il fenomeno del gioco
dallo stadio di Cesena alle 10 e passaggio d’azzardo.
dal molo e dai Giardini al mare di Tre i percorsi previsti - 12, 7 e 2 chilometri - e due
Cesenatico prima di raggiungere il le modalità di partecipazione - gara competitiva
traguardo al Parco di Levante. e camminata ludico-motoria - con partenza alle
La Mezza maratona, da quest’anno 9,30 da piazza Tre Martiri.
inserita nel calendario nazionale Fidal, è Organizza l’associazione “In sé” con il patrocinio
stata intitolata ad Azeglio Vicini, ex ct del Comune di Longiano, della regione Emilia
della nazionale, deceduto lo scorso Romagna e di Uisp - Sport per tutti. Saranno
gennaio. “L’amicizia fraterna con presenti, come partner dell’evento, alcune
Dionigio Dionigi, presidente del associazioni del territorio: “Homo viator” di
Panathlon Club Cesena -spiegano gli Longiano, “Piccolo Mondo” di Cesena, “Gruppo
organizzatori - ha portato dello Zuccherificio” di Ravenna e comunità “Papa
all’intestazione della Mezza maratona in Giovanni XXIII” di Balignano.
ricordo dell’allenatore nato a Cesena e “Anche quest’anno - spiega la psicologa Chiara
vissuto a Cesenatico proprio con una Pracucci, presidente dell’associazione “In sé” -
gara che passa nel “suo” territorio abbiamo scelto di “scendere in campo” con
denominata “primo Memorial Azeglio questa manifestazione che ha il prezioso
UNA PRECEDENTE EDIZIONE DELLA MARATONA (FOTO ARCHIVIO) Vicini”. Prevede un traguardo volante compito di condividere un messaggio di speranza
intermedio in piazza Andrea Costa, circa con tutti coloro che soffrono nella solitudine di

Maratona Alzheimer al 18° km, dove saranno premiati i primi


3 residenti a Cesena e a Cesenatico,
proprio a ricordare la provenienza del ct
dei Mondiali di Italia ’90”.
una sofferenza poco riconosciuta. Con questa
gara - prosegue Pracucci - chi percorre con noi
uno dei tre percorsi previsti rafforza il messaggio
e ci sostiene nel conoscere questo fenomeno

Per cancellare il silenzio L’evento è aperto davvero a tutti. Questo


in riferimento alla “Marcia Alzheimer” di
16 km con partenza alle 8 dallo stadio di
Cesena e al “Walking in Cesenatico” di 8
apparentemente innocuo, economicamente
potentissimo e socialmente accettato”.
Il ricavato della gara sarà investito
dall’associazione “In sé” per offrire sostegno
l’appuntamento più atteso del l’assistenza - combattendo l’esclusione km con un circuito all’interno della città,

È mese di settembre, oltre a essere


una manifestazione sportiva e
solidale che attira a sé ogni anno un
sociale dei malati attraverso una “Città
amica della Demenza” - la prevenzione,
e la ricerca, con il progetto triennale che
attraversando il centro, il molo e la
spiaggia. Per questa camminata la
partenza è prevista alle 9 dal Parco di
psicologico e legale a persone che soffrono a
causa del gioco eccessivo. Durante l’ultimo anno,
in collaborazione con l’Unione Rubicone e Mare,
sono state possibili azioni di prevenzione in tutte
numero considerevole di persone, atleti si sta portando avanti da giugno 2017. Levante. Nel pomeriggio, sempre al le scuole medie, formazione per gli assistenti
e non. Dal 14 al 16 settembre torna nel Il programma per i runner prevede, Parco di Cesenatico, ci sarà la “Kid’s run” sociali e una serie di serate informative nei vari
territorio cesenate la Maratona domenica 16 settembre, 3 gare per sensibilizzare al movimento i più Comuni dell’Unione.
Alzheimer, organizzata dall’Asd competitive e si caratterizza per la piccoli. I dati sulla gravità del fenomeno dell’azzardo
Maratona Alzheimer con l’associazione possibilità di scegliere quella più in linea Il programma non si esaurisce qui. Ad parlano chiaro, anche nel nostro territorio. “A
Amici di Casa Insieme. Arrivata alla con il proprio programma di arricchire la settima edizione ci saranno Longiano - riferisce l’Amministrazione comunale
settima edizione, l’iniziativa prevede un allenamento: la Maratona (42,195 km), camminate storico-culturali, trekking - nel 2016 sono stati spesi 5 milioni e 300mila
programma ricco di momenti sul con partenza alle 9 da Mercato Saraceno, naturalistici in collina, yoga e attività euro solo in slot e videolottery, con una media
movimento con l’obiettivo di finanziare la 30 km, da Borello alle 9,30, e la Mezza fitness, vere occasioni di aggregazione, matematica di oltre 741 euro pro capite”.
il “Fondo Alzheimer 360°”, per sostenere maratona (21,095 km), con partenza sempre all’insegna della solidarietà. Matteo Venturi

NOTIZIARIO PENSIONATI
Meeting Rimini a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
Furlan: “Il lavoro è la vera priorità (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
del Paese. Strategici e per il Patronato INAS CISL
gli investimenti in formazione” (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
“Siamo un paese che non ragiona sul
futuro ma il tema del lavoro per i giovani sostiene qualcuno. Esprimiamo
deve necessariamente affrontare il competenza, serietà, senso di Hai perso la scadenza del 730? C’è tempo fino al 31 ottobre
futuro”. Così Annamaria Furlan dal palco responsabilità. Non dimentichiamo
del Meeting per l’amicizia fra i Popoli che che abbiamo salvato il Paese nei Per non incappare in sanzioni per prenotaonline@cisl.com una e-
si è svolto a Rimini dal 19 al 25 agosto, primi anni Novanta come aveva omessa dichiarazione, chi deve an- mail con un promemoria dell'ap-
intervenendo al dibattito sul tema riconosciuto il nobel Modigliani. La cora presentare la dichiarazione può puntamento e, con un semplice
“Giovani e lavoro: futuro e opportunità”. storia lo insegna: non tenere conto ricorrere al Modello redditi (ex clic, potrai confermare la preno-
“Se devo andare altrove a cercare lavoro delle rappresentanze sociali significa Unico) entro il 31 ottobre. tazione. Ricorda: hai 4 ore di
- accusa la segretaria generale della Cisl non avere una grande fortuna per chi Chi è a credito non potrà avere il tempo per confermare la preno-
- vuol dire che l’impostazione che diamo governa”. rimborso in busta paga da parte del tazione. Se non hai ricevuto la
al lavoro non dà gioia, ma sofferenza. Il “Il decreto dignità è partito con i datore di lavoro ma potrà avere il rimborso diretta- mail di conferma, controlla la cartella spam: la mail
lavoro è una priorità del paese ma è giusti obiettivi - prosegue Furlan - mente all'Agenzia delle entrate o utilizzare il credito potrebbe essere lì.
evidente - sottolinea - che tanti che poi si sono tradotti in strumenti in compensazione, recuperando quanto non utiliz- I servizi che possono essere prenotati online va-
argomenti di oggi appaiono del tutto inadeguati. Serve un rilancio del zato dal 730 del prossimo anno. riano a seconda della sede prescelta. Se non trovi il
secondari se non addirittura in lavoro, soprattutto per quanto È possibile prenotarsi anche direttamente dal sito servizio che ti interessa tra quelli selezionabili, con-
contraddizione con la centralità del riguarda i giovani che sono www.cislromagna.it. Clicca su “Prenota subito”, sce- tatta la sede per chiedere informazioni.
lavoro”. “L’investimento in scuola, scomparsi dall’agenda del governo. I gli la sede che ti è più vicina, il servizio che desideri Se sei un pensionato e ti rivolgi a noi per la dichiara-
formazione, ricerca, università e sulla voucher per esempio sono stati un prenotare e la data dell'appuntamento. Al termine zione, non preoccuparti della Certificazione Unica:
qualità dell’offerta formativa è errore perché già nei contratti della prenotazione riceverai da te la daremo noi.
fondamentale - aggiunge la leader della nazionali c’erano degli elementi di
Cisl - in un Paese che negli ultimi flessibilità”.
vent’anni ha visto su questi capitoli tagli Furlan si sofferma poi sui temi caldi
significativi. Dobbiamo coniugare il del momento affrontando la nuova finanziaria” conclude Furlan. rende necessario un lavoro di sull’invecchiamento della popolazione;
sapere e il saper fare, collegare meglio il questione dell’Ilva. “La grande sfida approfondimento con il Governo”, - il tema del riadeguamento al costo
mondo della scuola e dell’università con che abbiamo davanti - ha proseguito Pensioni aggiunge il sindacalista. In particolare della vita delle pensioni in essere,
i bisogni del territorio e delle aziende. Il - è come rendere compatibile Le richieste della Cisl al Governo la Cisl ritiene debbano essere discussi al prevedendo per le stesse una reale
Patto della fabbrica tra sindacati e l’ambiente con la produzione, più presto: azione perequativa;
Confindustria ha messo al centro proprio mettendo al centro la dignità del “Occorre che il Governo apra a settembre in - nuove regole di accesso più flessibile al - la riproposizione a sostegno dei
queste esigenze. Le tecnologie non lavoro e della persona”. vista della predisposizione della legge di pensionamento; lavoratori esodati di una nuova
necessariamente si tradurranno in una In vista della Legge di bilancio lancia stabilità un confronto con il sindacato sul - l’individuazione di ulteriori professioni salvaguardia, unitariamente alla
diminuzione del lavoro. Certo, dovremo un appello al presidente del tema delle pensioni. La Cisl, unitamente alle che per loro gravosità dovranno proroga della cosiddetta “opzione
ridiscutere i tempi del lavoro. Ma ci vuole Consiglio: “Spero che il premier altre confederazioni, ha inviato una prevedere deroghe alle norme donna” che, pur non trovando riscontro
una visione d’insieme e credo che chi Conte finalmente abbia voglia di fare richiesta di incontro al ministro del Lavoro sull’aspettativa di vita; nel “contratto del governo del
rappresenta il mondo del lavoro abbia le un confronto costruttivo, nel rispetto allo scopo di discutere le possibili scelte da - la necessità di predisporre una formula cambiamento”, dovranno essere
carte in regola per dare il proprio dei ruoli, con chi rappresenta il compiere in materia previdenziale”. È a sostegno della previdenza dei più ricompresi nelle misure della prossima
contributo positivo. Non ci sentiamo lavoro e i lavoratori. Intanto il tavolo quanto sottilinea il segretario confederale giovani; legge di stabilità.
parti terze. Vogliamo entrare nel merito con il governo ci vorrebbe anche con della Cisl Ignazio Ganga, responsabile della - la valorizzazione del lavoro di cura, in “La Cisl pone questi quesiti al Governo,
dei problemi, assumendoci le nostre le parti sociali sul tema delle previdenza. “Abbiamo ritenuto importante considerazione del cambiamento in atto fiduciosa possano essere trovare le
responsabilità di parti sociali. Non siamo infrastrutture, sull’emergenza sintetizzare alcuni punti che abbiamo nel Paese delle condizioni giuste soluzioni condivise”, ha concluso
qualcosa di fastidioso o obsoleto come Genova ma anche sul tema della riportato in un volantino rispetto ai quali si epidemiologiche e sociali che incidono Ganga.
Cultura&Spettacoli Giovedì 6 settembre 2018 19

❚❚ Film ispirato alla vita delle case della Comunità Papa Giovanni XXIII Cinema di Filippo Cappelli

Recitano i più fragili La regia del film è del


riminese Kristian
Gianfreda, che da
Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)
DONT’T WORRY

Al via le riprese più di 20 anni rac-


conta la diversità at-
traverso l’audiovisi-
di Gus Van Sant
Bisogna dirlo: Gus Van Sant ha un occhio tutto
particolare per i personaggi per cui trova inte-

di“Solo cose belle” vo. La pellicola è


prodotta da Coffee-
time Film e dalla ca-
sa di produzione for-
resse. Succedeva anche ne “La foresta dei
sogni”, anche se è stato un mezzo suicidio arti-
stico. E lo fa anche in quest’ultimo “Don’t
Worry”, in cui raccoglie un toccante spaccato

U
na troupe di 40 persone, 34 attori prin- rati, i migranti, le ragazze di strada… Attraver- livese Sunset Produzioni, in collaborazione
cipali e più di 200 comparse, 5 location so una relazione d’amore familiare trovano e con la Comunità Papa Giovanni XXIII, la della vita dell’artista americano John Calla-
differenti in provincia di Rimini, 24 gior- rivendicano il proprio ruolo nella società, che cooperativa La Fraternità e la cooperativa han, fumettista di Portland, nell’Oregon.
ni di riprese: al via il primo lungometraggio su ne esce trasformata: sono proprio le persone il Calabrone. La trama: come tutte le storie che sanno di
una casa famiglia, ispirato alla vita delle case considerate “sbagliate” a portare la bellezza, a È partita anche una campagna di crowd- una vera redenzione, anche questa volta si ini-
della Comunità Papa Giovanni XXIII. rendere una società felice. funding per sostenere la postproduzione zia dal punto più basso, ovvero dai problemi
“Solo cose belle” ha battuto nei giorni scorsi il Nel film oltre ad attori professionisti recitano (link https://daicistai.apg23.org/pro- con l’alcol di John: vediamo la sua esistenza
primo ciak a san Giovanni in Marignano, in persone con diverse abilità che interpretano se jects/solo-cose-belle). allo sbando, che culmina nella nottata dell’in-
Romagna. È un film che racconta di come sia stesse. Sono i veri abitanti delle case della Co- La prima del film sarà al Palacongressi di cidente che lo lascia paralizzato dalla vita in
possibile vedere il bello della vita semplice- munità che superando ogni fatica si sono mes- Rimini il 7 dicembre, in occasione della ce- giù, dopo una notte brava con il compagno di
mente cambiando lo sguardo, la prospettiva. si in gioco, con gioia e determinazione. A sup- lebrazione dei cinquant’anni della Comu- bevute Dexter, l’uomo alla guida dell’auto.
La casa famiglia è un mondo ai margini, po- porto dell’organizzazione e della logistica tro- nità Papa Giovanni XXIII. Come amava ri- Dexter ne esce a fortuna quasi illeso, ma non è
polato da quelli che la società definisce disa- viamo diverse realtà della Comunità: centri petere don Oreste Benzi, fondatore della così per John, che si risveglia al pronto soc-
giati e per questo vengono esclusi, come un diurni, comunità terapeutiche, case di acco- Comunità, “Le cose belle prima si fanno e corso. È il momento più basso per John, che
fastidio. Sono le persone disabili, gli ex carce- glienza per ragazze liberate dalla prostituzione. poi si pensano”. riesce a trovare la forza di risollevarsi grazie al-
l’aiuto del gruppo di alcolisti anonimi di cui
entra a far parte, e in particolare di quello che
sceglie come proprio sponsor, l’hippie Donnie
Presentati gli appuntamenti delle rassegne “Malatesta che riesce a dargli la forza di rimettere in sesto
la propria esistenza...
600”,“Medievalismi” e “Magistri”. Celebrazioni Joaquin Phoenix è abile a incarnare in tutte le
sue sfumature, ed è ben diretto nel costruire
su Leonardo da Vinci e presentazione di libri una rappresentazione di Callahan solida e cre-
dibile, mettendo in scena un personaggio pro-

Biblioteca Malatestiana
blematico per i suoi eccessi e affascinante per
il cinico approccio alla realtà. Anche verso se
stesso. E si presenta come una figura che trova
la sua nemesi in un sorprendente Jonah Hill,

Un cartellone articolato magnetico nei panni di Donnie, in versione


hippie e con biondi capelli lunghi.
Il film, presentato in concorso al Festival di
Berlino, si presenta anche come umoristico,

D
ieci rassegne e trentuno ottobre, “Sturm und Drang: ma di un umorismo alto, che sa affrontare con
appuntamenti: la Biblioteca Medioevo romantico fra storia prudenza e delicatezza anche il dramma e le
Malatestiana di Cesena presenta e letteratura”; venerdì 9 difficoltà.
le iniziative di fine 2018 e prima parte novembre, “L’invenzione del Infine, quando si parla di Gus Van Sant (attore,
del 2019. Medioevo: il caso dell’Italia”; fra gli altri, di “Elephant”) non si può esimersi
Per una spesa complessiva inferiore ai venerdì 16 novembre, “La dal parlare di tecnica. E questa volta l’ele-
diecimila euro, questi sono alcuni degli scoperta di un Medioevo mento stilistico principale è l’uso di un mon-
appuntamenti previsti. “Malatesta 600” identitario e il problema dello taggio frammentato eppure areoso,
è il contenitore per le celebrazioni del stile nazionale in mascherato fra flashback e flashforward, in
600esimo anniversario della nascita di architettura”. una rappresentazione che porta in immagine
Malatesta Novello. Dopo il convegno Tornano le lezioni dei “Magistri”, da occasione dei 500 anni dalla morte, lo stile vignettistico di Callahan che faceva
“Cesena ebraica. Un percorso fra carte gennaio ad aprile, con gli interventi di con un convegno su uno studioso della disabilità e della sua presa in giro cau-
e codici”, ci saranno convegni sulla Federico Condello (25 gennaio 2019, cesenate del genio rinascimentale.
stica l’elemento principale dei suoi lavori. In-
miniatura nel Medioevo, la manoscritti e falsari), Tommaso Non mancheranno presentazioni di
sieme al perdono, grande e universale, che
presentazione di un volume dedicato Duranti (22 febbraio, medicina nel libri, in collaborazione con la Libreria
alla Malatestiana e sabato 27 ottobre la Medioevo), Paolo Rosso (22 marzo, i Ubik di Cesena: tra gli altri, verrà a sembra alla fine coinvolgere lo stesso protago-
presentazione delle indagini sulle libri degli studenti nel Quattrocento), presentare la sua prima opera Luigi Lo nista come il suo pubblico. Un percorso re-
presunte spoglie di Malatesta Novello. Roberta Ioli (12 aprile, il mito di Elena Cascio (domenica 16 settembre). dentivo che parte dalla dipendenza per
Come di consueto il 20 novembre verrà di Troia). Torneranno gli incontri della rivista giungere alle paure più profonde dello stesso
assegnato il Premio Malatesta Novello, Si parlerà di giardini nel Medioevo “Limes” dedicati alla geopolitica, autore. Anche per questo motivo, un brivido
nel giorno anniversario della morte del venerdì 30 novembre con l’intervento mentre a gennaio debutteranno le corre lungo la pelle ripensando al legame che
signore di Cesena. Si parlerà di di Patrizia Caraffi, “Rappresentazioni conferenze sul tema “Big, Open, con John Callahan e con questo film aveva
Medioevo nella rassegna del giardino nella letteratura medievale Smart”, per riflettere su temi di Robin Williams (al quale il film è dedicato e
“Medievalismi”, collegando il mondo romanza”. Con le associazioni “Terre attualità. A maggio, conferenze a tema che per primo aveva acquisto i diritti per met-
medievale con quello moderno (a cura centuriate” e “Gruppo archeologico scientifico pensate soprattutto per gli tere in scena la sua biografia). Uno che da
di Alessandro Vanoli): venerdì 19 cesenate” si parlerà di fra Michele da studenti delle superiori in quella paura forse è stato travolto. Chissà.
ottobre, “Sognare l’Oriente. Il Cesena, a febbraio e marzo. Ad aprile si preparazione all’esame di Stato. Resta comunque la storia di un film singolare
Medioevo esotico in Italia”; venerdì 26 parlerà di Leonardo da Vinci, in Paolo Turroni e sensibile, come l’anima dell’attore che ne
aveva richiesto i diritti: una sensibilità che di
questi tempi è già qualcosa di rivoluzionario.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena

IMPARARE A SORRIDERE LE ROSE DI TURINGIA ALICE NEL PAESE


La gioia del Vangelo Santa Elisabetta d’Ungheria DELLE MERAVIGLIE
Carlo Maria Martini Jan Dobraczynski Fiabe cercatrova
Editore: Piemme (16 euro) Editore: EMP (29 euro) da Lewis Carroll
A tutti noi è necessario un maggior radica- Romanzo biografico su santa Edit.: Crealibri
mento contemplativo. Abbiamo bisogno Elisabetta d’Ungheria, donna (12,90 euro)
di entrare di più in noi stessi, di ascoltare affascinante sia nei suoi aspetti
nel cuore la voce di Dio, di rivisitare corag- freschi e gioiosi, sia nei suoi
giosamente le ferite interiori che turbano lati più bui e sofferti. La sua IL LIBRO
la nostra gioia e di esporle alla medicina santità è la faticosa ricerca di
della Parola. Abbiamo bisogno di fare spa- equilibrio tra forze contra-
DELLA GIUNGLA
zio al messaggio di Gesù di Nazareth, per stanti, impersonate dalle sue Fiabe cercatrova
un agire più costante, più perseverante, guide spirituali: da una parte la da Rudyard Kipling
per essere operatori di pace, per superare letizia e l’entusiasmo dei fran-
le inquietudini nostre e del vivere civile, le cescani; dall’altra il cupo rigore La fiaba senza tempo di
litigiosità, i timori e i pregiudizi. e il gelido fanatismo di Cor- Lewis Carroll o l’intramonta-
Questa splendida meditazione sulla “gioia del Vangelo” del fine esegeta rado di Marburgo incapace di apprezzare la squisita bellezza bile classico di Rudyard Ki-
Martini - che mantiene intatta tutta la sua freschezza, originalità e at- del fiore che coltiva. La protagonista e i personaggi principali pling in un libro tutto da
tualità - è un invito ad avvicinarsi alla pagina biblica in semplicità di sono pennellati con vigore, così come il contesto storico: la giocare: in ogni pagina un
cuore per imparare a leggere la propria vita nell’orizzonte della fiducia potenza crescente dei langravi di Turingia e Sassonia, grande e divertente cerca-
e a custodire un invincibile sorriso anche fra le pieghe tortuose del l'ascesa dei Cavalieri Teutonici, gli inizi del francescanesimo, trova! Età di lettura: da 3
cammino di ogni giorno. la crociata e l’imperatore Federico II. anni.
20 Giovedì 6 settembre 2018 Cesena&Comprensorio

CESENA Bagno di Romagna ◗ Sogliano al Rubicone ◗ Corsi di teatro per ragazzi e adulti
L’associazione culturale Quinte Mutevoli
La fiera del martedì Poesia e musica di Cesena organizza corsi di Teatro labo-
ratorio di base per ragazzi e adulti
Mostra al Monte Avrà luogo fino a martedì 25 settembre L’associazione culturale "Agostino Venanzio Reali" ha
presso la sala “15” in corso Comandini 7
il caratteristico mercatino che anima dal organizzato per sabato 15 settembre alle 16 al teatro
Si potrà visitare fino a sabato 8 settembre nel tardo pomeriggio il centro storico. Nelle comunale l’incontro col poeta e critico letterario a Cesena, nel giorno di martedì. Sono
chiostro settecentesco dell’abbazia di Santa Maria vie e nelle piazze sono esposti negli Paolo Valesio. Illustrerà "La poesia sperimentale di organizzati corsi per ragazzi di scuola
del Monte la mostra d’arte figurativa "Santuari primaria (6-10 anni), secondaria (14-18
stand oggetti di antiquariato e di Agostino Venanzio Reali" frate cappuccino di
rifugi dell’anima". Sono esposte opere di Adriano anni) e adulti (over 18 anni).
artigianato artistico e tradizionale, cose Montetiffi, biblista, teologo, poeta e artista. Il Martedì 11 settembre alle 17 info e iscri-
Maraldi, Anna Maria Nanni, Gino Balena, Gregorio usate, bigiotteria, libri, stampe, tele, pomeriggio sarà allietato dalle musiche eseguite da
Ravaioli, Luciano Navacchia, Tommaso Magalotti, zioni per i ragazzi e alle 21 info e iscri-
ceramiche artistiche, piante officinali. Giulia Vasapollo all’arpa e Marta Ghezzi al violino. Chi zione per gli adulti. I corsi sono diretti
Adelmo Calderoni, Arnaldo Gallinucci, Dea Nelle serate dei martedì saranno si fermerà al buffet (15 euro) è pregato di prenotare
Valdinocci, Elisabetta Venturi, Fernando Fabbri, dal regista Alvaro Evangelisti.
proposti momenti di animazione. entro mercoledì 12 settembre al 334 3794512. Per informazioni: 347 1443802.
Gabriella Gridelli, Giancarlo Turroni, Giovanna
Barcia, Leonardo Rossi, Lidia Marchetti, Lidia

◗ ◗
Mongiusti, Loris Branzaglia, Loris Pasini, Luciano
Cantoni, Luciano Riciputi, Luisella Ceredi, Montiano Mercato Saraceno
Nicoletta Ballarin, Nilde Capelletti, Maria Mazzotti
e Piero Pineroli. Quattro giorni di sagra Concerto d’organo
A cura della Pro Loco, in collaborazione L’antico organo della chiesa
Dialogo sulla Costituzione con "L’Altra Romagna", dal 13 al 16 parrocchiale di Santa Maria Novella di
settembre, in via Clementina Mandolesi, Mercato Saraceno tornerà a far
A cura dell’associazione culturale "Benigno avrà luogo la 27esima edizione di "Montiano in Vita" e la 23esima sagra del Cicciolo (detto suonare le sue suggestive melodie
Zaccagnini", giovedì 6 settembre alle 17,30 Grasòl). sabato 15 settembre.
nell’aula magna della Malatestiana, si terrà un Giovedì 13 settembre alle 21 musica con Genio e Buby Band. Venerdì 14 alle 21 musica live Il concerto avrà inizio alle 21 con
incontro sul tema "La Costituzione è ancora il con "Radioline"; sabato 15 alle 21 si esibirà il gruppo "Margò ’80". Domenica 16 settembre ingresso a offerta libera. Il ricavato
Patto fondamentale che lega tutti i cittadini e le alle 16 si svolgerà la pigiatura dell’uva; alle 21 concerto della Big Straz Band. Tutte le sere sarà destinato al restauro già
Istituzioni?". Dialogheranno Gianfranco funzionerà uno stand gastronomico (aperto anche domenica a partire dalle 12). effettuato del campanile della chiesa.
Pasquino, professore emerito di Scienza politica
all’Università di Bologna ed Enzo Lattuca, facendo
riferimento alla situazione politica attuale.

Lezioni di arte e letteratura ◆ Il racconto di uno ‘storico ritrovo’ con il 94enne arrivato in auto
Il ‘maestro dei due pagliai’ e quei bambini
L’associazione cesenate "Amici dell’arte" ha
pubblicato i programmi delle lezioni di arte e
letteratura che avranno luogo nell’aula magna
della Malatestiana alle 17. L’inizio è fissato a
mercoledì 19 settembre per quanto riguarda i
grandi artisti della seconda metà del Novecento e
gli italiani del periodo che va dal 1945 al 1960. A
partire dal 26 settembre sono in programma 17
della prima elementare di Sarsina del 1954
lezioni sulla Letteratura russa. I corsi sono

C
aro direttore, le inviamo un pezzo scritto da uno di noi
condotti dal professore Renzo Golinucci. È già (Francesco Pianori), bambini della prima elementare
fissata per il 28 ottobre la visita alla mostra di del 1954, a Sarsina. Ci siamo ritrovati qualche giorno
Marc Chagall a Mantova. fa con il nostro maestro. È stato un evento in tutti i sensi. Ci
ha pure contattato la Rai per invitarci a una trasmissione…
Un romanzo Vediamo che succederà. Intanto, grazie per la sua disponi-
bilità.
di Violetta Bellocchio
Prenderà inizio domenica 9 settembre la rassegna Carissimi, intanto vi ringrazio per la segnalazione. Per mo-
letteraria di incontri con autori che presenteranno tivi di spazio, pubblico solo in parte il vostro bellissimo ri-
le loro ultime novità. Alle 17 nell’aula magna della cordo di una giornata memorabile. Il testo integrale è già
Malatestiana Violetta Bellocchio rivelerà il sul sito www.corrierecesenate.it, sezione Valle Savio. Alla
contenuto del suo libro "La festa prossima.
nera"(Chiarelettere, 2018). Un racconto Fz
tragicomico che mostra il lato nascosto della Il maestro dei due pagliai
violenza, quello che, quando le luci delle SABATO 25 AGOSTO A SARSINA SI SONO
telecamere si spengono, non fa più notizia; la vera Due file di bambini, i più piccoli seduti a terra. 23 grem- RITROVATI ALCUNI DEGLI SCOLARI AS-
festa nera. biulini neri, colletti bianchi e fiocco al collo. Il bianco e ne- SIEME AL LORO MAESTRO EMIDIO DEL
ro non rende i colori. Una vecchia casa colonica con per- GOVERNATORE DI 94 ANNI, GIUNTO AP-
golato d’uva. Un giovane maestro in posa austera e due pa- POSITAMENTE DA RIMINI GUIDANDO LA
gliai a fare da sfondo. PROPRIA AUTO
La fine della guerra non aveva ancora 10 anni e loro appe-
Sabato 8 settembre na 6. Le bombe inesplose facevano ancora paura, ma loro,
i piccoli, godevano della vita, in un piccolo paese del pre- nella ricreazione di un tempo, quan-
“Notte bianca” appennino già glorioso per storia e natali. do si buttavano di corsa giù per le scale a scendere nel campo.
Sul promontorio che chiude la valle e la sorveglia ancora Il vecchio Maestro ascolta e li riguarda. "Maestro, l’appello; faccia ancora l’ap-
a Savignano sul Rubicone come ai tempi di Roma ed ancor prima, i giovani marmoc- pello. Lì ci sono i nostri nomi!". Il Maestro, come allora, invita a ringraziare Co-
rte, musica e spettacoli è il primo obiettivo della chi con le aste e i quaderni cominciavano la loro avventu- lui che ci è padre e tutti insieme, vecchi scolaretti, in piedi, laici e non, in mez-
A "Notte bianca" arrivata alla nona edizione,
l’evento che sabato 8 settembre animerà le strade di
ra da giovani scolari protesi alla conquista di ponti, indu-
strie chissà, di campi da curare e pecore da pascolare, chi
zo all’Osteria, preghiamo. Il maestro accenna a un discorso, un richiamo a es-
sere degni di chi li ha preceduti in quest’augusta città, piena di storia e di ono-
Savignano sul Rubicone, a partire dalle 19. votato per nascita a grandi traguardi e chi semplice bar- re. "Desidero essere ricordato da voi come il maestro dei due pagliai", lui che
Presenti mercatini e area food. Filo conduttore biere, chi destinato a viaggi e commerci e chi umile nonno era all’avanguardia nei metodi e nello stile di insegnamento. Maestri si è per
dell’evento organizzato da I-Fest sarà la di nipoti. La vita è un mistero! sempre.
partecipazione degli storici dj che hanno segnato la Non c’erano femmine fra loro. Le classi rigorosamente se- Chi ha fatto carriera e cura gli interessi dei preti, chi si è scoperto artista dopo
storia della Riviera “dance”. parate, calzoni corti per gli uni, sottane a vita per le altre. una vita a fare l’ingegnere, chi non segue più le pecore dopo la scuola, chi ha
Così almeno si viveva allora. fatto il venditore di una Ditta dal nome famoso in ogni dove, chi ha girato il
La fontanella all’angolo dell’arco vicino alla scuola non c’è mondo vendendo armi antiche, ma funzionanti, e chi in pensione dopo una
PARTECIPAZIONE più e neppure i buoi, le oche e i cavalli che li incuriosivano vita a dirigere una banca, il più bravo e studioso della classe che, giustamente,
nei giorni di fiera, perché la scuola si affacciava sul campo ora è l’ultimo di tutti, tutti godono della reciproca compagnia.
dove i sensali concludevano gli scambi con una stretta di Il tempo non è passato invano. Il tempo, si dice, è galantuomo e porta a com-
L’amico/fotografo Pier Giorgio Marini mano, che vale più dei contratti a 10 pagine di oggi. (...) pimento quello che è stato seminato, come recita la targa di ringraziamento al
la scorsa settimana ha vissuto un grave lutto Al maestro manca davvero poco per fare 100, gli anni ton- maestro di tanta infanzia "Anche nei terreni più aridi, il seme ben coltivato
per la morte di tondi di una vita passata a insegnare, a mettere su fami- germoglia". Il maestro regala a ciascuno un piccolo libretto di lingua roma-
del carissimo fratello Filippo (Bibi). glia e nipoti, a soffrire e godere, come ogni uomo, nel bre- gnola, che lui non sa parlare, come a farsi scolaro dei suoi scolari, che l’hanno
A Pier Giorgio e alla sua famiglia ve tempo, che passa tra la nascita e la morte. avuta da sempre come lingua madre. (...)
giungano le più sentite condoglianze I bambini sono ancora vivi, qualcuno sì qualcuno no, per 64 lunghi anni sono passati. I due pagliai non ci sono più. La vecchia scuola ha
vari motivi; ma non hanno più i calzoncini corti. Uomini, lasciato il posto al Museo e la fontanella scorre forse nascosta dietro un muro
da parte di tutti gli amici
nonni, belli come allora, con qualche ruga in più e allegri di cemento. Al posto del Foro Boario c’è un giardino ben curato e la strada del-
del Corriere Cesenate come un tempo. la vecchia casa colonica è asfaltata e ben percorsa da tante auto. Sul marcia-
Attorno alla tavola lunga della piccola vecchia osteria pa- piede che non c’era 12 uomini e un Maestro rifanno di nuovo la foto, che li ha
steggiano bevendo e gridano a voce alta e incurante come visti bambini. (...)
Sport Giovedì 6 settembre 2018 21

Enrico Rossi e Marco Caminati Il team cesenate, che ha come base


logistica la spiaggia libera di piazzale Costa
giovedì 6 settembre al Fantini Club di
Cervia, il quarto campionato italiano di
a Cesenatico e come supporto la Beach beach volley riservato alle forze di Polizia
campioni italiani di beach volley Volley University, ha ceduto in un unico
set, un vero e proprio derby con il cesenate
Aspmi (Associazione nazionale polizie
municipali d’Italia). L’organizzazione in
Alessandro Arienti e il conselicese Federico capo al Gruppo sportivo Polizia Locale di
Intanto a Cervia opo aver conquistato lo scudetto del Rizzi poi piazzatisi tredicesimi. Buoni Cesena, in quanto vincitrice dell’ultimo
si gioca per lo
scudetto delle forze di
polizia con il Gruppo
D 2016 e il bronzo dello scorso anno, i
cesenati Enrico Rossi e Marco
Caminati sono tornati sul podio. La coppia
risultati, se si considera il livello altissimo
delle coppie al via delle finali scudetto,
insieme a quelli degli altri due “pro team”
’scudetto’ con l’atleta Luca Venturini in
forza al Volley Club Cesena, pallavolo
indoor, campionato di serie C, che
azzurra di beach volley allenata dal ct della Beach Volley di Cesenatico Casali- quest’anno sarà in coppia col ravennate
sportivo polizia locale Gianluca Casadei domenica 2 settembre si è Perini, giunti diciassettesimi. Pier Vittorio Ortolani, già campione d’Italia
di Cesena aggiudicata il tricolore 2018 a Catania. Si conclude invece con le finali di oggi nella prima edizione.

La sconfitta contro la
Savignanese per 2-0 nel match
di Coppa Italia è un duro colpo
Il Cesena, il tifo e tutta GIALLOBLU IN FESTA
(PIPPO FOTO)

che si scontra con l’entusiasmo


e il sostegno dei tifosi la bella energia che non c’era
Buone notizie
N
ella prima partita ufficiale della gli avversari. Gli unici
stagione il Cesena ha subìto il spunti interessanti del
Finalmente risultato più inaspettato. La
sconfitta contro la Savignanese
Cesena sono arrivati nella
seconda metà del primo
il Cavalluccio torna per 2-0 nel match di Coppa Italia di
Serie D è un duro colpo, che si scontra
tempo, quando Alessandro
ha dimostrato a tutti di
L’Amministrazione Comunale di con l’entusiasmo e il sostegno che i essere un interprete
Cesena ha ottenuto di utilizzare per la tifosi hanno trasmesso alla squadra sia offensivo superiore rispetto
stagione 2018/2019 il simbolo del dalle tribune che in biglietteria, visti i alla categoria che si troverà
cavalluccio e le attrezzature dello stadio fantastici risultati della campagna a frequentare dalla
e di Villa Silvia. Il simbolo così abbonamenti. Lo stadio Moretti di prossima settimana. La
strettamente connesso all’identità del Cesenatico, dove si è svolta la partita, reazione, più individuale che collettiva, ordinata come quella della
mondo bianconero e dei cesenati, infatti, era colorato di bianco e nero, non ha portato a nulla, e nella seconda Savignanese. Quest’ultima è stata una
potrà tornare sulle maglie già dalla come se non fosse cambiato nulla frazione di gioco l’ex-tecnico del San piacevole sorpresa, sia per la sua
prima partita di campionato, il 16 rispetto alla scorsa stagione. I giocatori Marino è sembrato avere ancora meno retroguardia solida che per il suo gioco
settembre. La notizia è arrivata dal di Angelini, però, non sono stati in il polso della situazione. palleggiato e frizzante; dopo il 2-0,
curatore fallimentare Mauro Morelli al grado di mettere in campo questa Un caos apparso evidente in campo, firmato da Vandi con un colpo di testa
lavoro con gli uffici comunali per energia positiva e, soprattutto dopo il con molti giocatori schierati fuori ruolo su assist di Riccardo Manuzzi, i
l’acquisizione definitiva del simbolo, primo gol di Giacobbi (9’) nato sugli (Biondini si è posizionato da esterno gialloblù non hanno più sofferto.
della statua installata nella rotonda sviluppi di un calcio d’angolo, sono alto per alcuni tratti) e una fase di Il Cesena inizierà il campionato di Serie
"Edmeo Lugaresi" e delle attrezzature. andati in confusione, incapaci di creare impostazione decisamente scolastica D, nel girone F, il 16 settembre.
una manovra realmente pericolosa per per scardinare una difesa attenta e Andrea Pracucci

Primo memorial Presepi Ciclismo Un’estate al sapore di kyte surf Calcio serie D
Lorenzo Ceccaroni Lorenzo Boschetti La Sammaurese
arriva terzo a Città vince col San Marino
di Castello da Cesenatico al tricolore e passa il turno
el terzo posto per l’allievo orenzo Boschetti n week end di successo per il

B della Fiumicinese-Fait
Adriatica, Lorenzo Ceccaroni, il
2 settembre a Città di Castello. Alla
L 18 enne
cesenaticense è il
neo campione italiano
U Rubicone. Domenica 2
settembre il primo match
ufficiale della stagione ha visto la
gara di 84 chilometri percorsi alla di Kyte surf 2018 vittoria anche per la Sammaurese
media oraria dei 39,324 hanno (categoria under 19). che sfidava il San Marino nella
Dagli amici di sempre partecipato in 83 da tutto il Centro Boschetti nelle gare di prima partita di Coppa. La squadra
Italia. La corsa è stata combattuta fin campionato italiano di mister Mastronicola si è imposta
n memorial dedicato a Luca Presepi. Gli amici dalle prime fasi e per il percorso che si sono tenute a 1-0 grazie alla rete di Errico al

U di sempre del 28enne cesenate morto in un


tragico incidente il 19 luglio scorso hanno
ricordato il loro compagno sul campo di beach
molto nervoso e con tanto vento il
gruppo si è progressivamente
ridotto. L’azione decisiva è stata
Viareggio dal 29 al 2
settembre si è piazzato
primo in 6 prove,
termine di un match intenso e
spigoloso, giocato sempre sui binari
della parità. Solo nel recupero
volley, sport passione del motociclista di fatta da Lorenzo Ceccaroni e dal totalizzando il massimo del punteggio. Errico ha calato il jolly portando a
Sant’Egidio. “Abbiamo organizzato in suo onore un perugino Riccardo Ricci, ma sono “È un’emozione grandissima - spiega Lorenzo -. Ora casa il passaggio del turno. Un buon
torneo di beach misto. Eravamo in 42, 14 squadre da stati raggiunti negli ultimi chilometri passerò di categoria e mi preparo alle gare di Hydrofoil” inizio per la Sammaurese che, per
3 giocatori. È stata una bella occasione per stare da sette atleti. I nove si sono contesi (si tratta di una disciplina sportiva simile al Kyte surf ma quanto riguarda il Campionato è
assieme nel ricordo di Luca. C’era un clima fantastico la vittoria nella volata finale. Nei che differisce per la tavola da surf impiegata)”. Questo stata inserita nel girone F, la stessa
perché siamo stati uniti da un obiettivo comune”. A primi tre posti si sono classificati il risultato arriva per Boschetti a conclusione di una lunga in cui giocheranno la vicina di casa
dirlo è Andrea Cefaloni (nella foto con maglia laziale Marco Mammi, il toscano estate di allenamenti e gare che lo vedono in viaggio dalla Savignanese e il Cesena in un
chiara), amico d’infanzia di Presepi, il quale informa Francesco Mastrangelo e Lorenzo fine delle lezioni all’Itt Pascal Cesena dove quest’anno il raggruppamento che vedrà tanti
che il memorial si ripeterà il prossimo anno. (An) Ceccaroni. (Ts) giovane frequenterà la quinta classe. (Bab)” derby e anche trasferte complesse.
22 Giovedì 6 settembre 2018 Sport Csi Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
Comitato di Cesena

Un anniversario da ricordare e celebrare. Le tappe più significative di un entusiasmante


cammino: dalla nascita sotto il patrocinio dell’Azione Cattolica, agli sport praticati, alle società
aderenti. I presidenti, i consulenti ecclesiastici e i responsabili di segreteria

Il Csi Cesena compie 70 anni


I
l Csi cesenate compie 70 anni e sabato 6
ottobre festeggerà questa ricorrenza con un
grande evento pubblico. Per prepararci a
Nonostante tutto... avanti tutta!
vivere tale anniversario con la dovuta Carissimi, in questo mo-
consapevolezza, abbiamo deciso di ripercorrere mento storico della vita del
le tappe più significative di questo Centro Sportivo Italiano di
entusiasmante cammino. Cesena in cui si festeggia an-
Il comitato cesenate del Csi nasce ufficialmente che il 70esimo anniversario
nella primavera del 1948, sotto il patrocinio della nascita e che si regi-
dell’Azione Cattolica. Gli sport che fin dal primo strano pure numeri e obiet-
tempo presero avvio furono la pallacanestro, il tivi positivi mai raggiunti LUCIANO
tennis tavolo, l’atletica leggera e gli prima, tuttavia devo confi- MOROSI
automotoraduni. Fra le prime società che darvi il mio stato d’animo
aderirono all’attività del comitato citiamo la amareggiato e avvilito per
società ciclistica “Gloria”, con sede in via alcune circostanze che attualmente turbano il nostro
Vescovado, l’”Ars et Robur”, con sede all’Istituto comitato.
Lugaresi, la “Lampo” di Sant’Agostino, la “Vigor” Innanzitutto il precario stato di salute di alcuni colla-
di San Bartolo e l’”Audax” del Duomo. Nel boratori, veri pilastri e giganti del Csi di Cesena. Grandi
decennio 1950/60 prendono avvio 1955: LA SQUADRA DI ATLETICA LEGGERA DELLA “RENATO SERRA” A ROMA amici che hanno condiviso con tutti noi oltre cin-
l’attività di ciclismo, di pallavolo, i SOTTO, LA SQUADRA DELLA PALLAVOLO FEMMINILE CSI CESENA CHE PARTECIPÒ quant’anni di appartenenza e che hanno segnato inde-
campionati studenteschi e i primi campionati NELLA STAGIONE 1979/80 AL CAMPIONATO DI 2ª DIVISIONE B NAZIONALE lebilmente la storia della nostra associazione. È vero, se
di calcio giovanile fossi un cristiano coerente, forte di fede profonda, dovrei
(ragazzi, giovanissimi, affrontare questi momenti e soprattutto “viverli” con
juniores). Aderiscono a tutt’altro stato d’animo. Ma sono anch’io un povero dia-
queste anche società volo, schiavo delle debolezze umane, abbarbicato a si-
dei quartieri periferici curezze che non esistono, troppo sensibile e vulnerabile
della città e dei alle intemperie della vita. E allora succede che la malat-
comuni limitrofi (San tia, le difficoltà, l’insicurezza, tutte le cose negative che
Carlo, San Vittore, ti appaiono all’orizzonte, ti fanno vacillare, non ti fan-
Villachiaviche, no dormire la notte. Tu non le accetti e cerchi con tutte
Calisese, Borello, le tue forze di evitarle. Non riuscendoci, quindi, le vivi
Granata Bagnarola, non come piatto forte da offrire a Dio, ma come una pu-
Gambettola, Gatteo, nizione o una disgrazia immeritata che ti è capitata. Al-
Longiano, Montiano). lora si capisce bene quanta strada devo ancora percor-
Alla fine di questo rere per assomigliare almeno un pochino al più scalci-
periodo si contano 29 nato dei cristiani!
società affiliate e 660 Poi c’è un’altra sofferenza che attanaglia il mio cuore ed
tesserati. è dovuta alla scarsa riconoscenza e tutela da parte delle
Nel decennio 1960/70 istituzioni locali nei nostri confronti. Noi, da sempre, ci
due sono i fatti più consideriamo un’associazione “apartitica”, ed è vero, lo
rilevanti: nel 1968 si afferma anche il nostro statuto, e quindi non ci schie-
costituisce il primo riamo con nessun partito politico per un semplice moti-
gruppo “Arbitri di Calcio” (inizialmente formato sportive svolte tramite le società (ginnastica di mantenimento, vo: non vogliamo essere schiavi di nessuno ma, per il
da dieci persone), da sempre considerato un artistica, ritmica, aerobica, pallavolo, ecc...): si passa dalle bene comune, servi di tutti. Il nostro partito, se così lo
fiore all’occhiello del comitato. Nel corso degli iniziali quattro a venti. Vengono organizzati anche i primi vogliamo chiamare, è il Vangelo di Cristo Gesù. Allora,
anni si registrerà un costante aumento fino a “Tornei ricreativi” di calcio a 11, a 5, giovanile e di pallavolo, che quando questa peculiarità discreta, neutrale, rispettosa
raggiungere circa i 70 elementi dei giorni nostri. registreranno un costante incremento anche negli anni verso le istituzioni, diventa invece l’alibi per “farci fuori”
Nel 1969 ha inizio il primo “Campionato successivi. Rilevante risulta la partecipazione di numerose ogni volta che chiediamo legittimamente qualcosa alle
Dilettanti” di calcio, che ha rappresentato, in squadre alle “Finali Regionali e Nazionali” di diversi sport. Alla amministrazioni politiche di turno e non otteniamo
modo crescente sino a oggi, un punto di fine di questo periodo si contano 35 società affiliate e 3.221 nulla solo perché non siamo “ben” rappresentati presso
riferimento importante nel panorama calcistico tesserati, con un fortissimo balzo in avanti rispetto al dato gli uffici di comando dei palazzi governativi, questo a
amatoriale non solo del comprensorio cesenate precedente. me non sta bene. Non mi sta assolutamente bene! Pro-
e delle zone limitrofe, ma anche a livello Il comitato cesenate del Csi ha sede dal 1948 al 1953 nella casa prio in questi giorni il nostro Comitato di Cesena ha su-
romagnolo. Partito con sette squadre iscritte, dell’Azione Cattolica, in via Uberti 30. Dal 1953 al 1962 è nella bito un’esperienza simile e voi non avete idea di come io
negli anni successivi ha fatto registrare un palazzina del vescovado, in via Vescovado 10 e dal 1962 al 1980 a abbia vissuto quei momenti. Sentimenti di amarezza e
incremento di adesioni fino a raggiungere la Palazzo Ghini, in corso Sozzi 39. delusione misti a rabbia. Voglia di abbandonare tutto e
punta massima nel 1993, con 86 società Come non ricordare infine alcune figure di spicco del comitato, dimettermi. Consapevolezza della poca incisione che
partecipanti. Al termine del 1970 si contano 35 a iniziare dai presidenti, la cui carica è stata ricoperta da riesco a dare in quegli ambienti solo perché non mi
società affiliate e 1.367 tesserati. Oddone Pezzi (1948-50), Samuele Andreucci (1950-62), Adriano schiero con nessuno.
Per quanto riguarda il decennio 1970/80, si Garaffoni (1962-66), Gilberto Manuzzi (1966-69), Gianfranco Poi mi calmo un pochino, raduno le idee e focalizzo un
evidenzia un consolidamento dell’attività in Valentini (1969-79), Alberto Mengarelli (1979-83). po’ meglio il mio ruolo, ma soprattutto quello della no-
corso e un ampliamento ad altri sport, quali il Passiamo poi ai consulenti ecclesiastici, che hanno sempre stra associazione. Mi convinco che è giusto “battagliare”,
“Campo scuola Sci”, i “Corsi di nuoto al mare”, ricoperto un ruolo fondamentale in un’associazione che trae la ma con calma e senza pretese, anche perché quello che
gli scacchi. Diventa interessante la gestione propria ispirazione dai principi della fede cristiana: don Primo potrebbe darti l’uomo non è neppure paragonabile alla
delle palestre comunali, relativa a pratiche Brighi (1948-50), don Federico Mortani (1950-54), don Ezio incommensurabilità di quello che ti dà Dio: il centuplo.
Casadei (1954-71), don Giorgio Gasperoni (1971-75) e don Con questa fiducia e con la certezza che tutti voi sarete
Guido Rossi (1975-88). al vostro posto di “combattimento della Buona Batta-
PARTECIPAZIONE Importante è stata anche la figura dell’amministratore e glia”, auguro ai presidenti e dirigenti delle Società spor-
ricordiamo Colombo Battistini (1961-70), Guerrino Paganelli tive, ai loro allenatori e atleti, ai custodi delle varie
È tornata alla Casa del Padre
(1970-72), Gianpaolo Canducci (1972-76), Achille Arisi (1976-79) strutture sportive, agli arbitri, agli impiegati, alle com-
VELIA e Alessandro Santini (dal 1979 a oggi) e anche quella del missioni tecniche e disciplinari, ai membri del Consi-
mamma di Adriano Flamminj. responsabile dell’ufficio di segreteria: Vittorio Savoia (1957-66), glio e della presidenza, ai tantissimi collaboratori del
Il Centro Sportivo Italiano di Cesena si Rosanna Bonfè (1966-67), Ada Piraccini Fantini (1967-69), Centro Sportivo Italiano di Cesena, un buon anno spor-
unisce al dolore della famiglia di que-
Mariangela Bettini (1969-70), Andrea Capobianco (1970-73), tivo 2018/19 ricco di soddisfazioni e di momenti edifi-
Antonio Di Maggio (1973-79), Lucio D’Angelo (1979-80) e Anna canti.
sto grande dirigente porgendo le più Luciano Morosi
Maria Martini (1980).
sentite condoglianze. (continua) presidente Csi Cesena
Pagina aperta Giovedì 6 settembre 2018 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto


Con gli orfani accolti e custoditi dalle suore argentine
a due passi dalla Grotta della Natività, a Betlemme

Un pescheto abbattuto. Una foto purtroppo frequente nella campagna cesenate, dopo
un’estate in cui le pesche non sono state quasi per nulla remunerative per i produttori.

Il saluto e il grazie a don Oscar e a don Gaetan


Tempo di saluti per le comunità di Gambettola, Bulgaria e Bulgarnò. Dopo l’arrivederci dato a
don Oscar (nella foto al termine della Messa nella chiesa di Bulgarnò domenica 26 agosto) che
è tornato in Uganda, ora è la volta di don Gaetan Bissa che, dopo due anni e mezzo in servizio
alle tre parrocchie ora guidate da don Tonino Domeniconi, torna nella sua diocesi in Camerun,
richiamato dal proprio vescovo.
Venerdì 14 settembre alle 20,30 nella chiesa parrocchiale di Bulgarnò verrà celebrata una
Messa di ringraziamento e di saluto a don Gaetan. “Un modo per dirgli grazie – fanno sapere
dalla parrocchia nella cui canonica il sacerdote africano vive da qualche mese – per la sua pre-
senza e per aver percorso e condiviso con noi un tratto di strada assieme”.

Caro don Edwin, ricambiamo di cuore


Don Edwin Kadavandra è un sacerdote del Kerala (India)
in Italia per approfondire studi teologici. Completato il
percorso di studi si accinge a partire. La sua permanenza,
nella parrocchia di Mercato Saraceno con don Renato
Serra, è stata di due anni. Quando don Renato è stato as-
segnato alla parrocchia di Sarsina, don Edwin l'ha seguito.
Il 30 agosto scorso alle 18 don Edwin ha celebrato la
Messa di saluto presso la Basilica concattedrale di Sarsina Aneddoti e tradizioni di Diego Angeloni
per le comunità di Mercato Saraceno, Sarsina e i confra-
telli sacerdoti.
Numerosissima la partecipazione della comunità. Di se- I vizi dell’azdor, il reggitore della famiglia patriarcale
guito il messaggio di saluto che le comunità di Sarsina e di
Mercato Saraceno gli hanno rivolto. Q uesta settimana voglio rivolgere le
mie attenzioni all’azdor (reggitore
lasciando cadere tutte quelle chiacchiere,
anche perché a lei faceva piacere che il
della famiglia patriarcale), alle sue re- marito, tornando la sera tardi, fosse sem-
Caro don Edwin, sponsabilità e ai suoi vizi. pre gentile e affettuoso.
con commozione esprimiamo il nostro sentito ringrazia- L’azdor romagnolo, oltre a comandare, era C’erano poi altri tipi a cui piaceva andare
mento e grande riconoscenza per gli anni trascorsi in il padre da onorare e rispettare, a cui all’osteria a ubriacarsi e quando, verso
mezzo a noi. Davvero ci addolora la tua partenza. È difficile lasciarti andare e ancora speriamo anche i figli si rivolgevano col “voi”. La me- mezzanotte, tornavano a casa, bastava
non sia un addio. Le vie del Signore sono infinite e chissà che una di quelle non ti riporti a Sar- moria di oggi ricorda ancora gli azdor che le mogli dicessero una parola che su-
sina. sempre con grande rispetto e molto ti- bito le picchiavano, tanto che a volte qual-
Scegliesti l’Italia per approfondire i tuoi studi teologici e in questi anni abbiamo avuto modo di more, mentre i comportamenti, come le che poveretta doveva fare buon viso a
sperimentare la tua vocazione evangelica in tutta la sua ampiezza. Gli anni trascorsi tra noi persone, non erano mai uguali. A volte, cattivo gioco, altrimenti si sarebbe trovata
ora sono scritti nelle nostre esistenze. quando c’erano mercati o fiere, si incon- a dormire fuori dal letto, sul freddo pavi-
Di te, ricorderemo il sorriso dolce, aperto e amichevole con cui hai saputo avvicinare tutti e cia- travano, anche un tempo, padri di fami- mento. Oppure, come diceva una certa
scuno, in attento ascolto delle croci e delle sofferenze, quasi facendole tue. Di te ricorderemo le glia assai particolari e con dei vizi. C’erano canzonetta, che spesso cantavano le sere
celebrazioni eucaristiche domenicali che ci donavi come testimonianza concreta dell’amore e quelli a cui piaceva bere e mangiare in d’inverno nelle stalle: “Tanto devoto a San
dell’accoglienza di Dio, aiutandoci a vivere con profonda fede la Messa in cui proponevi le tue osteria, e non pensavano tanto alla fami- Crispino / sempre ubriaco come un tac-
omelie sempre rigorosamente ben scritte per il tuo grande timore di incorrere in errori di pro- glia e una buona parte dei soldi che gua- chino/ se lei diceva qualche parola/ la bat-
nuncia tanto simpatici e anch’essi così cari. E poi il tuo consueto benevolo e carezzevole con- dagnavano con il lavoro di tutti, se lo teva come fosse una suola”. Avveniva poi
gedo finale di “Buona settimana a tutti”. Che significava: il Signore vi accompagni nel vivere sprecavano così. C’erano quelli a cui pia- che spesso, per i debiti all’osteria, dove
quotidiano fino alla prossima domenica. cevano le donne e gran parte del loro rica- non si poteva “segnare” all’infinito, l’azdor
Di te ricorderemo il raccoglimento in preghiera davanti al Santissimo, tempo prezioso di dia- vato lo consumavano in quel modo. Certo dovesse portar via da casa qualcosa, di na-
logo fraterno e intimo con il Signore che gustavi appagato, quasi rapito dall’incontro diretto c’era il pericolo che la moglie venisse a sa- scosto dai familiari, che si sarebbero visti
con Gesù. Di te ricorderemo l’accoglienza dei pellegrini a San Vicinio. Un servizio faticoso per i pere tutto, ma bastava che lui fosse abile e scomparire da sotto gli occhi un pro-
carichi pesanti di sofferenza e dolore che i pellegrini portano a quell’altare. L’imporre le tue le “scappatelle” non venivano scoperte, sciutto, dei salami, qualche sacco di grano,
mani sul capo dei fedeli quale antico gesto biblico per impartire la benedizione era, talvolta, tanto più che i soldi in casa ad averli e con- senza sapere il perché.
contestato dal demonio molestato e più ancora infuriato per la tua preghiera profonda, tenace- trollarli è sempre e solo lui, l’azdor. Era Tuttavia, nella grande maggioranza, gli
mente legata a Dio. Di te ricorderemo gli innumerevoli gesti di generosa accoglienza per avere normale che lui con i familiari apparisse azdor erano persone perbene, onesti,
abbracciato tante fragilità, sofferenze e confidenze, dei numerosi fedeli che in te vedevano un sempre tirchio, tirato, dicendo che i soldi bravi, grandi lavoratori, che facevano tutto
sacerdote amico, premuroso, attento, disponibile all’ascolto profondo. erano pochi e bisognava risparmiare an- per il loro podere e la loro famiglia, e la
Grazie servo buono e fedele del Signore sempre solerte e pronto a lavorare nella Sua vigna. cora di più. L’azdora era più che altro in gente del paese li rispettava come gente
Grazie per averci amati trasmettendoci l’Amore di Dio. Al Signore la nostra preghiera perché ti buona fede vivendo tranquilla, a meno da stimare, perché era su di loro che si reg-
assista con la Sua Grazia e ti sostenga con la Sua forza nella capacità di ricominciare la mis- che non ci fosse una qualche conoscente geva l’economia di una volta.
sione sacerdotale nella tua India. o una vicina dispettosa e pettegola che La prossima settimana parleremo dei vizi
Di te, infine, ricorderemo con gratitudine una tua espressione di commiato: “ Vi porterò sempre piano piano andasse a raccontare tutto. in cui potevano cadere le donne.
nel cuore nella vita e oltre la vita”. Grazie, ricambiamo di cuore. Ma l’azdora poteva anche non darle peso, A giovedì prossimo.
Le comunità di Sarsina e Mercato Saraceno