Sei sulla pagina 1di 24

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 14 marzo 2019


DL 353/2003 anno LII (52° nuova serie)
(conv. in L. numero 10
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 10
Diocesi 6 Cesena 9 Valle del Savio 14 Attualità 16
Dialoghi con la città Venti defibrillatori Siccità a Ridracoli “Morte in culla”
Don Luigi Ciotti a disposizione Allo studio Conoscerla
ospite a Cesena delle scuole nuovi invasi per prevenirla

Llogiaunedì 25 marzo alle 21


nell’Aula magna di Psico-
il fondatore di “Libera”
D alla onlus “Assocuore”
la donazione di mac-
chine dall’utilizzo sempli-
Èpiogge
critica la situazione nel-
la vallata dove le scarse
hanno fatto abbas-
D opo il dolore per i due
decessi avvenuti a Ce-
sena, l’ex primario Augusto
e di “Gruppo Abele” parlerà di ficato, con un programma sare il livello delle risorse Biasini tenta di elencarne le
lavoro per tutti di gestione ad ampio raggio idriche della diga cause

Editoriale LA POLITICA. È stata al centro del ritiro al Monte con il vescovo Douglas
Mettersi in sintonia
di Francesco Zanotti

L
e ceneri e la Quaresima. Due simboli

Prima di tutto
importanti nel cammino del cristiano.
Uno, segno di povertà e di piccolezza,
“basta poco per disperderla”, ha ricordato il
nostro vescovo nell’omelia del 6 marzo
scorso, in Cattedrale a Cesena. Ma “essa ci
rappresenta: siamo piccoli. Le cose piccole
spesso sono nascoste”. E il Vangelo avverte “di
non cercare l’apparenza - ha aggiunto
monsignor Regattieri - ciò che si vede, ciò che
si impone, ciò che è eclatante e quindi

è un servizio
grande… ma di cercare il piccolo, il
nascondimento, l’oscuramento, il non farsi
vedere. È anche questa una logica che non va
molto d’accordo con il mondo dove si fa a
gara nello spingere per apparire, per imporsi,
per dettare legge…”.
Le ceneri non vanno di moda. Anzi. Va di
moda l’esatto contrario, come ha messo in
evidenza il vescovo. Allora parlare di
Quaresima rischia di fare sorridere. Parlare di
Dio, ricordava un altro presule sempre in
questi giorni, non accade ormai più nei
luoghi pubblici. “Tutt’al più a Lui è concesso
di essere una presenza privata”, da custodire
nel segreto del proprio cuore. Guai a renderla
pubblica e a manifestarla.
“Ho scoperto perché Dio sta zitto” era il titolo
molto azzeccato di un fortunato libro del
santo sacerdote riminese don Oreste Benzi.
Dio sta zitto non perché non parli a noi, ma
perché siamo noi che non siamo capaci di
ascoltarlo. Siamo sempre nel chiasso, diceva
senza mezzi termini, immersi nei nostri
pensieri, nel nostro daffare quotidiano, nelle
nostre piccole preoccupazioni. Non c’è spazio
per Dio. Lui parla e noi non siamo capaci di
captare la sua voce.
La Quaresima, dicevo all’inizio. Un periodo
propizio. Settimane in cui fare un po’ di sano
silenzio. Sarebbe bello potersi prendere del
tempo per osservare la rinascita della natura.
La primavera è in anticipo. La siccità crea già
disagi, ma ugualmente potremmo scorgere la
mano di Dio in quel che accade attorno a noi. FOTO ARCHIVIO SIR
Dovremmo essere capaci di stupirci e
dovremmo avere il coraggio di farlo, ogni
giorno, al primo risveglio, mai scontato. Servizio per il bene comune. A questo è chiamato chi decide di prestarsi
Ecco i motivi della nostra campagna “Natura Elezioni 8, 11, 14 Rubicone 13
spettacolo” che va avanti ormai da due anni. in questo delicato ambito della vita pubblica. “Non dominare spazi, ma
Il nostro non è buonismo di bassa lega, ma è generare processi”, ha scritto papa Francesco nell’esortazione apostolica Partiti e coalizioni Ruota panoramica
uno sguardo grato rivolto oltre le stelle che
ammiriamo in queste notti ventose. È la Evangelii gaudium. Un monito, più che un invito, a mettersi a servizio in marcia in arrivo
commozione di chi si scopre piccolo, come la della propria comunità da parte di chi risponde all’appello a “non balco- verso maggio a Gatteo Mare
cenere ci ha ricordato, davanti all’immensità nare” pronunciato da Bergoglio a Cesena il primo ottobre 2017.
del firmamento, allo sbocciare di un fiore, al
mistero di una vita che nasce e di un’altra che Sempre domenica è emersa l’esigenza di trovare o creare un luogo di de-
muore. cantazione, nel quale i cattolici impegnati nei diversi schieramenti pos- Sport 21 Pagina aperta 23
La Quaresima è un tratto di strada da Arti marziali Immigrazione
percorrere per riaccorgerci di Dio e della sua sano incontrarsi e dialogare. “Io mi impegno perché ciò accada - ha detto
presenza. Recuperiamo spazi di silenzio e il vescovo che poi ha chiesto -. Ma voi ci sarete?”. L’appuntamento è a Linda Giunchi L’Azione cattolica
impariamo ad ascoltare. Tutto parla attorno a dopo la tornata elettorale di maggio. Primo piano alle pagg. 4 e 5 cintura nera con il vescovo
noi. È solo questione di lunghezze d’onda.
Opinioni Giovedì 14 marzo 2019 3

Politica Tav rinviata, nè vincitori nè vinti


S ulla vicenda della Torino-Lione, la Tav, chi ha vinto? Il M5S, che è
riuscito a ottenere qualcosa di simile a un rinvio a dopo le europee
per non scontentare il proprio elettorato, o la Lega, che ha buon
gioco nel dire che alla fine la Tav si farà, come desiderano i suoi elettori
Totò e Peppino, quella del “punto,
due punti, punto e virgola”. Ma non
è la prima volta che in politica,
anche a livello internazionale, uno
(e molti altri, per la verità, dentro e fuori il Parlamento)? La domanda, scoglio viene aggirato ricorrendo ai
dopo un braccio di ferro dai toni durissimi, è ovviamente lecita. Ma non codicilli e a tortuose formule di
è la domanda decisiva. In attesa di conoscere l'esito finale, al punto in compromesso. Proprio a dispetto di
cui siamo arrivati è più importante chiedersi come il Paese esca quanto certa “nuova politica” ha
dall'ennesimo capitolo di una vicenda di cui si parla da almeno cercato di far passare nell'opinione
vent'anni (il progetto era stato inserito nella pianificazione europea già pubblica, purtroppo con qualche
nel 1994, il primo accordo italo-francese è del 2001). E la risposta è che il risultato, i problemi nella maggior
Paese non ne esce bene. parte dei casi non sono risolvibili in
La lettera con cui il presidente del Consiglio ha sbloccato per il momento modo semplicistico. Hanno una loro
la questione (appigliandosi, paradossi del sovranismo, a una norma della irriducibile complessità, richiedono
legislazione francese) è stata accostata con ironia alla celebre missiva di tempi adeguati e faticose
mediazioni. Si può discutere sulla
qualità delle mediazioni,
Non è la prima volta che in politica naturalmente, ma il discorso di
metodo non cambia.
OPERAI DI UN CANTIERE TAV (FOTO ARCHIVIO SIR)
uno scoglio viene aggirato ricorrendo Se il Paese non esce bene dalla
vicenda degli ultimi giorni,
a codicilli e a formule di compromesso piuttosto, è perché ha perso punti in
termini di credibilità internazionale.
E soprattutto perché non si capisce
in che direzione le forze di governo
lo stiano portando. Manca un
Fiction Rai La fotografia progetto politico condiviso almeno
tra i partiti che compongono la
maggioranza. Che poi ci siano
Il romanzo è un’altra cosa… questioni su cui bisognerebbe
cercare un consenso più ampio

C erto, 26 milioni di euro sono una bella cifretta,


specie con questi venti di recessione, ma il film
di Rai1 è un’altra cosa. Va bene il placet del
compianto Eco, va bene il cast fatto di Turturro,
delle maggioranze pro-tempore,
perché il Paese ha bisogno di
procedere insieme e non per strappi
divisivi, è una convinzione
Everett e altri volti più o meno noti, ma “Il nome sacrosanta. Ma qui manca una
della rosa” di Eco è semplicemente altro. È pieno di convergenza di fondo tra le stesse
allusioni che ne fanno la forza e l’identità, comprese forze politiche che esprimono
prese in giro del lettore con citazioni di filosofi che in l'esecutivo. Il “contratto” tra M5S e
realtà, è il caso di Wittgenstein, verranno sei secoli Lega - due partiti che, va sempre
più tardi. Raul Mordenti si divertì a paragonare il ricordato, si erano presentati agli
lettore impigliato nelle vere e proprie trappole elettori su fronti opposti - mese
citazionali del romanzo a Fantozzi, che inciampa dopo mese mostra sempre più la
dovunque metta i piedi, e chi scrive ha tentato di fare corda. È emerso chiaramente anche
ordine in questa babele di riferimenti incrociati con nella questione Tav, in cui sono in
un saggio dedicato al bestseller che ha venduto più di gioco trattati internazionali e
50 milioni di copie. L’universo di citazioni birichine è precedenti decisioni del Parlamento
talmente folto e inestricabile che ci si può trovare di e in cui la soluzione, per quanto
tutto, dal Cantico dei cantici all’Apocalisse di provvisoria, è stata raggiunta con
Giovanni, da Borges a Snoopy. Gli elementi una mediazione giuridica e non
magistralmente incastonati da Umberto Eco sono certo con un richiamo ideologico al
molteplici: il Giallo (chi ha ucciso i monaci?), il NELLA FOTO QUI SOPRA, FILARI DI PESCHI IN FIORE NELLE CAMPAGNE CESENATI. “contratto”, ormai incapace di
religioso (le radicali contrapposizioni tra diversi I COLORI DELLA PRIMAVERA, A DUE ANNI DAL LANCIO DELLA PROPOSTA “NATURA coprire le divergenze strategiche tra
modi di intendere la fede), lo storico (la lotta tra SPETTACOLO”, AVVIATA CON IL CORRIERE CESENATE N. 12 DEL 30 MARZO 2017 i due partiti.
papato e impero e i loro alleati), il politico (estremisti L'incertezza per quel che accadrà
francescani = brigate rosse, francescani ortodossi = dopo il voto europeo è elevatissima.
Pci degli anni ‘80, papato di Giovanni XXII = perché si rifà a tutta una tradizione che passa per i nomi di I due leader della maggioranza,
multinazionali e destra), filosofico (l’esistenza, mai Conan Doyle, Manzoni (il suo capolavoro nasce proprio dalla tuttavia, continuano a ripetere che il
provata, di un secondo libro della Poetica di finzione del ritrovamento di un “dilavato e graffiato autografo”), governo durerà l'intera legislatura.
Aristotele), un po’ difficili da evidenziare in un film, Alessandro Verri, Scott tra i tanti. Per non parlare dei giochi di Proposito legittimo. Ma per fare che
per di più spezzettato in quattro puntate e perciò parole tra il Baskerville del creatore di Sherlock Holmes e il cosa? Il Paese è nuovamente
strutturato secondo le mode seriali. Anche perché Guglielmo di Eco, tra il cieco e conservatore Jorge da Burgos con precipitato in una situazione
una notevole importanza riveste nel romanzo la lo scrittore argentino - pure lui cieco - Jorge L. Borges e tanti economica grave. Dopo l'estate sarà
parte iniziale, ignorata nel prodotto Rai1: una voce altri divertimenti interpretativi che sfuggono alla dimensione necessario mettere in piedi una
narrante ripercorre l’avventura di un ritrovamento filmica. Questa complessità, che investe molta della cultura manovra finanziaria da far tremare
nel ritrovamento, un manoscritto ottocentesco che antica e moderna, non è resa, forse non lo può essere, da un film le vene ai polsi. Magari sarebbe il
riporta un testo seicentesco che a sua volta copia un in cui tra l’altro vengono messe in bocca frasi celebri a caso di parlarne da subito e non
testo del XIV secolo, e, in tutto questo, entrano personaggi sbagliati: è il caso di “uccideteli tutti. Dio rinviare anche questo a dopo le
Buenos Aires e la Praga dell’invasione da parte delle riconoscerà i suoi” pronunciata da Arnaldo Amalrico nel libro di elezioni europee.
truppe sovietiche nel 1968. L’espediente del Eco, impropriamente attribuita a Bernardo Gui nel film di Rai1. Stefano De Martis
manoscritto ritrovato è un elemento importante, Marco Testi
4 Giovedì 14 marzo 2019 Primo piano

Andare incontro la pena rileggerle. Sottolineiamo


l’andare incontro piuttosto che
condannare di papa Giovanni XXIII e il
Cristo preferisce usare la medicina
della misericordia invece di
imbracciare le armi del rigore; pensa
uomini sembrano cominciare
spontaneamente a riprovarle,
soprattutto quelle forme di esistenza
condizione. Chiunque promuove la
comunità umana nell’ordine della
famiglia, della cultura, della vita
Non condannare giovamento alla Chiesa, messo in
evidenza da san Paolo VI, che le può
che si debba andare incontro alle
necessità odierne, esponendo più
che ignorano Dio e le sue leggi,
riponendo troppa fiducia nei progressi
economica e sociale, come pure della
politica, sia nazionale che
venire “perfino dall’opposizione di chiaramente il valore del suo della tecnica, fondando il benessere internazionale, porta anche non poco
quanti la avversano o la perseguitano”. insegnamento piuttosto che unicamente sulle comodità della vita aiuto, secondo il disegno di Dio, alla
In questa introduzione al Primo piano condannando. (Gaudet Mater Ecclesia, 7,2). comunità della Chiesa, nella misura in
prendiamo un paio di brevi brani tratti Giovanni XXIII. Non perché manchino dottrine false, cui questa dipende da fattori esterni.
dall’intervento che il vescovo Douglas Non c’è nessun tempo in cui la Chiesa opinioni, pericoli da cui premunirsi e Concilio Vaticano II Anzi, la Chiesa confessa che molto
ha tenuto domenica scorsa al Monte, non si sia opposta a questi errori; da avversare; ma perché tutte quante Essa (La Chiesa) sente con gratitudine giovamento le è venuto e le può venire
durante il ritiro dei politici. Sono spesso li ha anche condannati, e contrastano così apertamente con i di ricevere, nella sua comunità non perfino dall’opposizione di quanti la
parole di 50 anni fa e più, ma talvolta con la massima severità. retti principi dell’onestà, ed hanno meno che nei suoi figli singoli, vari avversano o la perseguitano (Gaudium
mantengono un’estrema attualità. Vale Quanto al tempo presente, la Sposa di prodotto frutti così letali che oggi gli aiuti dagli uomini di qualsiasi grado e et spes, 44).

L’ultimo, attuale, volume di padre Occhetta bipolarismo ecclesiale, che ha creato in molte
comunità ecclesiali fratture interne e ha innalzato
barriere verso l’impegno nel mondo. La vera sfida non

Unità e discernimento
è l’unità politica dei cristiani, ma come costruire
l’unità nel pluralismo. (…)
La priorità rimane la capacità di discernere, nei
problemi dell’agenda politica, quei rimandi

Per ricostruire
all’antropologia cristiana che permettono di spostare
la domanda dal singolo problema - che può avere
soluzioni tecniche diverse, tutte compatibili con la
fede - ai processi di discernimento che portano alla

la buona politica
luce le domande di senso sull’uomo e sul mondo
proprie di una civiltà umana. Davanti ai problemi da
risolvere, il politico di ispirazione cristiana è quello
che si chiede: chi è l’uomo e quale deve essere il suo
destino (umano)? (…)

P Il gesuita è intervenuto non


adre Francesco Occhetta è un fine può che essere la cura della Ricostruire un luogo politico per ritrovarsi e
commentatore delle vicende politi- democrazia in tutte le sue forme: riconoscersi senza conoscersi aiuta a rendere vivente
che italiane. Gesuita, giornalista qualche settimana fa una cura da nutrire con i principi un’eredità. Questo luogo lo chiamiamo “centrismo”
professionista, fa parte della reda-
zione dell’autorevole rivista “la Ci-
a Cesena alla scuola della dottrina sociale della Chiesa e
con i principi costituzionali che
politico, una sorta di rosa dei venti per la politica:
rappresenta l’intersezione dove le politiche di destra e
viltà cattolica”. Nel suo ultimo volume, edito diocesana sulla Dottrina diventano i criteri di discernimento di sinistra e le nuove politiche del nord e del sud sono
dalla San Paolo, “Ricostruiamo la politica.
Orientarsi nel tempo dei populismi”, di cui
sociale della Chiesa in cui fare filtrare ogni scelta.
Questo è il nucleo su cui costruire
obbligate a passare. (…)
…le regole del buon politico di Sturzo che chiedeva di
ha parlato anche qualche settimana fa a Ce- l’unità dei cattolici. È la presenza aderire a una serie di virtù, come l’onestà e la
sena durante la lezione da lui tenuta alla prepartitica e prepolitica che in sincerità, il distacco dal denaro e la responsabilità di
scuola diocesana sulla Dottrina sociale della Chiesa, questo momento storico può stimolare e proporre ai non sprecare i finanziamenti pubblici, non coprire la
affronta diverse tematiche molto attuali. Fra le nume- partiti disegni di legge e soluzioni di problemi, malefatte dei dipendenti pubblici e non promettere
rose, anche quelle legate all’impegno politico dei catto- organizzare forme di controllo, ricostruire il ruolo l’irrealizzabile. E ancora: avere a cuore le necessità dei
lici, all’unità in un partito, alla testimonianza, tutti te- politico degli enti intermedi e contribuire a formare le cittadini, non affidare incarichi ai parenti, e “quando
mi emersi anche nel corso del ritiro dei politici di do- giovani generazioni. È più incisiva e radicale una non si sa, occorre informarsi, studiare, discutere
menica scorsa al Monte con il vescovo. presenza che, a partire dalla base della società, chiesa serenamente, obiettivamente, mai credere di essere
Per tutti i lettori, pubblichiamo alcuni stralci tratti dal ai partiti risposte sui contenuti, piuttosto che infallibili”. In mezzo a tante parole che umiliano e
volume relativi a questioni molto calde anche nel accontentarsi di pochi ed etichettati rappresentanti falsificano l’azione, “il silenzio è d’oro, specialmente
territorio in vista della tornata amministrativa di fine del mondo cattolico distribuiti in varie forze politiche. in politica. Oggi si parla troppo e quindi si usano
maggio. Nella storia repubblicana, la presenza dei cattolici verità, mezze verità, verità apparenti, infingimenti e
Continuare a chiedersi se formare un partito unico, impegnati in politica, prima di essere una filosofia menzogne”.
far confluire la presenza dei cattolici in uno politica, costituisce un modo di concepire e di vivere Nel tempo della politica spettacolarizzata risuona
schieramento o occupare il centro con tante la democrazia nel suo orizzonte antropologico ed attuale un’altra regola di Sturzo: “Quando la folla ti
ininfluenti formazioni di ispirazione cattolica etico. L’irrilevanza politico-partitica non sarebbe applaude, pensa che la stessa folla potrà divenire
impedisce di far emergere la domanda chiave: perché tanto grave quanto un’irrilevanza prima di tutto di avversa, non inorgoglirti se approvato, né affliggerti se
è importante che il mondo cattolico rimanga unito? opinione e di idee. È vero, il bipolarismo politico di osteggiato. La politica è un servizio per il bene
La priorità per il credente impegnato in politica oggi questi ultimi venticinque anni ha prodotto un comune”.
Primo piano Giovedì 14 marzo 2019 5

I cattolici
cogliere l’altra
faccia della
tentazione proprio
come faceva
sant’Agostino il
quale,

in politica? riconoscendo la
superiorità di Gesù
sul maligno,
affermava che “se
siamo stati tentati

Liberi e fedeli
in Lui, sarà proprio
in Lui che
vinceremo il
diavolo. Tu fermi la
tua attenzione su

alVangelo
Cristo che fu
tentato. Perché non
prendi in
considerazione che
Cristo ha vinto? Se
non si fosse lasciato
tentare, non avresti imparato a vincere”. Quali realizzata dall’uomo”. Ecco dunque la
sono dunque i pericoli che l’uomo politico necessità di armonizzare le numerose
Si è tenuto domenica scorsa presso l’Abbazia dovrebbe fuggire? Il vescovo ne fa un lungo esigenze che da esso derivano, come la
di Santa Maria del Monte di Cesena elenco ponendo particolare accento sulla ricchezza e lo sviluppo, la sostenibilità e
minaccia della secolarizzazione come “forma l’ambiente. “Non dobbiamo mai smettere
l’appuntamento con gli operatori impegnati sociale che pretende di vivere come se Dio non di interrogarci sulla qualità del lavoro,
in campo sociale e politico ci fosse. Il cristiano è sempre stato tentato dal anche in un territorio fortunato come la
fascino della gloria, del successo, del nostra Romagna” ricordando come

D
oveva essere una mattinata denaro - ha proseguito il presule -. problemi quali le morti bianche, il
incentrata sul tema de La festa e il Oggi invece il rischio è quello caporalato, le infiltrazioni della malavita
lavoro, seguendo il filone dell’indifferenza da Dio”. Il nel tessuto imprenditoriale, siano
dell’anno pastorale in corso, disequilibrio tra fede e politica, presenti anche nelle nostre province.
invece la questione politica ha preso il ricordando come dal Convegno “Papa Francesco ha più volte detto che ci
sopravvento. Non per alterazione dei ecclesiale di Palermo del 1995, non troviamo di fronte a una guerra mondiale
contenuti, quanto più per una palpabile e sia stata più percorsa la strada del a pezzi - ha aggiunto Pieri -. Per questo
sincera urgenza dimostrata dai numerosi partito unico dei cattolici, ma davanti a queste enormi sfide che
partecipanti al tradizionale l’incoraggiamento a un impegno contengono anche l’annosa questione
appuntamento con gli operatori diffuso nei vari schieramenti, dai della ridistribuzione della ricchezza,
impegnati in campo sociale e politico, quali Il vescovo ai politici: “E voi ci dobbiamo capire che nessuno può farcela
tenutosi domenica scorsa presso sarete?”dialogare e operare secondo da solo”.
l’Abbazia di Santa Maria del Monte di i comuni valori professati”, come affermato “Pur essendo nella stagione del
Cesena. Un ritiro iniziato con la Dal Convegno dall’allora presidente Cei Camillo Ruini. Un leaderismo - ha concluso Pieri - quella
celebrazione della Santa Messa ecclesiale di Palermo punto questo molto dibattuto anche al giorno dell’uomo forte al comando, noi
presieduta dal vescovo Douglas d’oggi, in cui la presenza cattolica in politica continuiamo a credere in un modello
Regattieri, il quale nell’omelia ha ripreso del 1995 non è stata rischia di consegnarsi all’irrilevanza, mentre il diverso, fatto di leadership diffusa, di
l’esortazione paolina di porre “Cristo più percorsa la strada pronunciamento della Chiesa viene spesso condivisione e di collegialità. Fare le cose
morto e risorto al centro della nostra vita additato come una indebita ingerenza. A insieme è più difficile, perché devi
poiché - come sottolineato - è Lui che dà del partito unico dei proposito di ciò il vescovo ha provocato confrontarti, mediare e spesso fare un
senso al nostro agire. Come il popolo di cattolici, ma è stato l’assemblea chiedendo “quando il cardinale passo indietro. Ma se da soli si corre più
Israele restituisce nel sacrificio ciò che ha salvadoregno Oscar Romero stigmatizzava veloci, insieme si arriva più lontano, come
ricevuto da Dio, così noi popolo cristiano incoraggiato un dall’altare le violenze dell’esercito, faceva recita un noto proverbio africano”.
restituiamo attraverso la fede quella impegno diffuso nei politica? E quando un vescovo si esprime Infine il consueto dibattito che ha visto
salvezza gratuitamente elargita”. assieme ai direttori Caritas sul cosiddetto avvicendarsi numerosi interventi, la
A seguire nella sala-ex falegnameria vari schieramenti. Un “decreto sicurezza” fa politica?”. Infine non maggior parte di natura politica, da parte
intitolata a papa Pio VII che al Monte fu punto, questo, molto poteva mancare il riferimento a don Sturzo nel dei numerosi appartenenti ai diversi
monaco benedettino, si è sviluppata la centenario dell’Appello ai liberi e forti: “in schieramenti partitici della città. Tuttavia
riflessione attorno al Vangelo del giorno, dibattuto anche al questo impegno dobbiamo essere liberi e forti pur nella divisione di casacca, una
partendo dal versetto “non di solo pane giorno d’oggi, in cui la come Gesù, che lottando col demonio è stato richiesta unanime si è sollevata dai
vivrà l’uomo”, con i contributi del vescovo un uomo libero e forte. Siamo anche noi liberi e partecipanti: la possibilità di trovare tra
e la partecipazione del neo-segretario presenza cattolica in non servi di alcun potere o formazione politica cattolici uno spazio comune di incontro,
regionale della Cisl Filippo Pieri. politica rischia di e forti, decisi ad andare avanti nella fedeltà al un laboratorio di confronto e di
Nel suo intervento monsignor Regattieri Vangelo”. decantazione, che superi le scadenze
ha subito posto l’accento sulla dinamica consegnarsi A seguire è stata la volta di Filippo Pieri, da poco elettorali e che riporti i numerosi laici
della tentazione, vero banco di prova per all’irrilevanza. Emersa eletto segretario regionale del sindacato impegnati in politica a sentirsi membra di
l’agire politico. “La tentazione ci mette in cattolico Cisl. Un intervento il suo che ha quell’unico corpo che è la Chiesa di
movimento - ha affermato -. Si potrebbe l’esigenza di un luogo cercato di mettere in luce le sfide e le Cristo. “Raccolgo questa urgenza - ha
dire: ben vengano le tentazioni! Ci di discernimento problematiche legate al mondo del lavoro, oltre detto il vescovo in chiusura dei lavori -.
obbligano a non stare seduti, a non che le prospettive per un’azione di riscatto. “Il Mi impegnerò perché accada. Ma voi poi
adagiarci” riecheggiando così le parole di comunitario, lavoro è l’elemento essenziale per garantire la ci sarete?”. Come dire, dalle parole ai fatti,
papa Francesco pronunciate in piazza del di decantazione, piena cittadinanza della persona - ha esordito per rimanere nel campo della concretezza
Popolo, quando invitava i laici a “non Pieri -. Già papa Francesco aveva affermato che da tanti auspicata.
balconare”. E ha esortato i presenti a in cui confrontarsi il lavoro è la più alta forma di cooperazione mai Enrico Castagnoli
6 Giovedì 14 marzo 2019 Vita della Diocesi

✎ NOTIZIARIO DIOCESANO IL GIORNO


Don Luigi Ciotti ai “Dialoghi con la città”
“Il lavoro è un diritto di tutti” il titolo dell’incontro del 25 marzo DEL
Terzo e ultimo appuntamento con la
rassegna “Dialoghi con la città” che per
SIGNORE
questa edizione ha avuto come titolo “Il
lavoro è per l’uomo”. Essere prediletti non scampa dal sacrificio La Parola
Lunedì 25 marzo alle 21, nell’aula magna Domenica 17 marzo di ogni giorno
della facoltà di Psicologia, a Cesena (di che diceva”. Noi sappiamo che, nella
fronte alla stazione ferroviaria), il
2ª Domenica di Quaresima - anno C sua, c’è tutta la nostra tentazione di lunedì 18 marzo
fondatore del “Gruppo Abele” e di “Libera” Gen 15,5-12.17-18; Salmo 26; fermarci. Colpisce la solitudine di Gesù. san Cirillo
don Luigi Ciotti proporrà una riflessione Fil 3,17 - 4,1; Lc 9,28-36 Viene subito in mente quella nell’orto di Gerusalemme
su “Il lavoro è un diritto per tutti”. degli ulivi. Essere prediletti non scampa Dn 9,4-10; Salmo 78;

C’
è sempre luce nella Parola. Oggi dal sacrificio. Lc 6,36-38
è particolarmente forte, al Gesù inizia il cammino verso
Missionari martiri, Messa in Cattedrale punto che la Chiesa d’Oriente Gerusalemme. Chi è con lui lo deve martedì 19
Domenica 24 marzo alle 18, presieduta dal vescovo Douglas sceglie questa come l’immagine perfetta seguire e non fermarsi alla san Giuseppe sposo
della liturgia, l’icona splendida della contemplazione della gloria. È la stessa della B.V.M.
Domenica 24 marzo la Chiesa celebra la ventisettesima gloria di Dio. voce del Padre, nella nube, a dire chi è 2Sam 7,4-5.12-14.16;
Giornata di preghiera e digiuno Il significato è semplice, ma Gesù e cosa attende i discepoli. Da Salmo 88
in memoria dei missionari profondissimo: il Messia-Salvatore è questo momento ciò che conta è
martiri. In Diocesi, la Giornata Gesù. Attorno a questo centro ci sono gli ascoltare la Parola di Gesù. mercoledì 20
sarà celebrata con la Messa che il elementi che lo compongono: gli otto Torniamo a quelle vesti di Gesù sant’Alessandra
vescovo Douglas presiederà in giorni, i tre discepoli testimoni, il monte, diventate così chiare da abbagliare. La Ger 18,18-20;
Cattedrale alle 18. La Messa sarà la preghiera, la veste raggiante, Mosè ed luce del corpo passa anche alle vesti Salmo 30; Mt 20,17-28
animata da associazioni e gruppi Elia. Pietro Giacomo e Giovanni sono che divengono “gloriose” come il corpo
missionari. importanti perché riconobbero in Gesù di Gesù. Anche la Chiesa, nella sua giovedì 21
Tema della Giornata: “Per amore la realizzazione di tutte le attese liturgia, vuole essere come la veste del san Filemone
del mio popolo non tacerò”. Sono dell’Antico Testamento. Il monte è il corpo di Gesù, partecipe della sua Ger 17,5-10; Salmo 1;
parole del vescovo Oscar Romero, posto della manifestazione di Dio, come gloria. Lc 16,19-31
proclamato santo nell’ottobre lo fu per Mosè ed Elia. Gesù, in Quadri celebri raffigurano la
dello scorso anno, a 38 anni dal preghiera, viene investito da una luce trasfigurazione. Raffaello, Piero della venerdì 22
suo assassinio. La Giornata è nata sfolgorante, segno evidente della gloria Francesca, Beato Angelico… Ci sono san Benvenuto
nel 1993 per iniziativa dell’allora di Dio su colui che gli è unito in modo tutti le componenti e i motivi che Gen 37,3-4.12-13.17-
Movimento Giovanile Missionario, diventato oggi Missio unico. Mosè ed Elia sono i grandi attirano il genio e il talento: c’è bagliore 28; Salmo 104;
Giovani che, sotto l’egida della Fondazione Missio, anima per la uomini di Dio. I discepoli, anche e tenebra, voce e silenzio, chiarore e Mt 21,33-43.45-46
Chiesa italiana questo speciale evento di preghiera per ricordare stavolta, sembrano non essere angoscia, affanno e sollievo. Nella
tutti i testimoni del Vangelo uccisi in varie parti del mondo. all’altezza della situazione, non trasfigurazione c’è tutto il cammino sabato 23
Nel 2018 c’è stato purtroppo un aumento di persone uccise in comprendono il maestro (sarà così fino fino a Gerusalemme, tutta l’avventura san Turibio
odium fidei: sono quaranta (circa il doppio rispetto allo scorso alla risurrezione e a pentecoste). La della vita seguendo Gesù, come suoi de Mongrovejo
anno) gli operatori pastorali che hanno perso la vita per amore proposta di Pietro, di fare tre tende, è discepoli convinti perché, prima, Mi 7,14-15.18-20;
di Dio, come riporta l’annuale rapporto dell’agenzia Fides della talmente fuori luogo che Luca quasi lo testimoni di quella luce. Salmo 102; Lc 15,1-
Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli scusa dicendo che “non sapeva quello Angelo Sceppacerca 3.11-32

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali Villachiaviche,


Santo Stefano, San Paolo,
Sant’Andrea in B.,
San Mamante
Cesenatico
Sabato:16 Villamarina
Mercato Saraceno
ore 18 a San Damiano di
Roncofreddo Sorrivoli: 11,15;
Diolaguardia: 9;
a Cesena Santa Maria della Sper.,
San Mauro in Valle, 10.30 Santuario del Suffragio, 16,30 San Giuseppe Mercato Saraceno Gualdo: 18 (sabato), 11;
6.30 San Domenico (giovedì) Diegaro, Torre del Moro, Casalbono 17,30 Conv. Cappuccini, (al sabato); Sarsina: Concattedrale: ore 17
6.50 San Carlo Borello, San Giorgio 11.00 Santuario Addolorata, Boschetto, Santa Maria Nuova, 10; (sabato); 7,30 / 9 / 11 /
7.00 Convento Cappuccine, 18.30 Convento Cappuccini, Basilica del Monte, Santa Maria Goretti Pieve di San Damiano 17; Casa di rip.: 16
Cappella dell’ospedale San Pietro, Sant’Egidio, San Domenico, 18 San Giacomo 11,30; Linaro: 11,15; (sabato); Tavolicci: 10,30
(da lunedì a venerdì) Ponte Pietra, Bulgarnò San Paolo, Sant’Egidio, 18,30 Valverde prima domenica mese: (liturgia della Parola con
7.30 Basilica del Monte, Tipano San Bartolo, 20 Sala 8,30 a Montejottone e Cella; Eucar.); Ranchio: 20
San Mauro in Valle, 20.00 San Pio X, Pioppa, Santo Stefano, Festivi:8 Bagnarola, San Giacomo, seconda, terza e quarta (sabato), 11; Sorbano:
Martorano Ruffio, Pievesestina, Villachiaviche, San Giorgio, Santa Maria Goretti domenica: 8,30 a Taibo; 9.30; Turrito: 17 (sabato),
7.35 Chiesa Benedettine Calisese, Gattolino Calabrina, Calisese, 8,30 Sala, Boschetto terza domenica: 8,30 a 10; San Martino in
20.30 Ronta
8.00 Cattedrale, Gattolino, Ponte Pietra, 9 Cappuccini Ciola;Valleripa: 9; Appozzo: 9 (liturgia Parola
San Paolo, Addolorata, Madonna del Fuoco, 9,15 San Pietro Rontagnano: 9; con Eucaristia); Quarto:
Villachiaviche,
Capannaguzzo (solo sabato),
Messe festive San Mauro in Valle,
Pievesestina, Bulgaria,
9,30 Valverde
9,45 Cannucceto
Montecastello: 11,15
Montepetra: 8.30
10,30; Pieve di Rivoschio:
15,30; Romagnano:
8.30 Osservanza, 7.00 Cattedrale, San Carlo Pioppa, San Carlo, 10 Villamarina, Villalta Piavola: prefestiva sabato 11,15; Pagno: 16 (sec. dom)
Madonna delle Rose, 7.30 Santuario dell’Addolorata, San Vittore, Tipano, 10,30 Cappuccini, ore 18 (San Giuseppe), Verghereto
San Rocco, Sant’Egidio, Martorano, Calabrina, Macerone, Capannaguzzo San Giuseppe 9,30 chiesa parrocchiale; ore 15 (sabato), 9;
Santo Stefano, Case Finali, Villachiaviche 11.10 Torre del Moro 11 San Giacomo, Sala, San Romano: 11 Balze (chiesa parr): 11,15;
Ponte Pietra 8.00 Basilica del Monte, 11.15 Madonna delle Rose, Boschetto Serra: 15 Montecoronaro: 10;
9.00 Suffragio, Addolorata San Pietro, San Pio X, Martorano, Diegaro 11,15 Santa Maria Goretti, Montiano Montecoronaro orat. Ville
10.00 Cattedrale Santa Maria della Sper. 11.30 Cattedrale, San Pietro, Bagnarola ore 20 (sabato); 9. (al sabato): 16; Alfero: 17
15.00 Cappella del cimitero San Mauro in Valle, Osservanza, San Rocco, 17,30 Cappuccini Montenovo: ore 18 (sab.); 11,15; Pereto: 10;
18.00 Cattedrale, Calisese, Torre del Moro, Case Finali, San Pio X, 18 San Giacomo (sabato), 10,30 Riofreddo: 10; Corneto: 11
San Domenico, San Paolo, Madonna del Fuoco, Santa Maria della Sper. 18,30 Zadina (hotel Zadina)
San Rocco, Macerone 15.00 Cappella cimitero urbano Civitella di Romagna
Santa Maria della Sper. 8.30 Cattedrale, Cappuccine, 17.00 Cappella ospedale Bufalini Giaggiolo: 10,15
18.30 San Pietro, San Bartolo, San Rocco, Case Finali, 18.00 Cattedrale, San Domenico Civorio: 9
Sant’Egidio, Cappuccini, Tipano, San Cristoforo, 18.30 Convento Cappuccini, Gambettola
Ponte Pietra, Tipano Gattolino, Roversano San Pietro, Sant’Egidio, chiesa Sant’Egidio abate: SETTIMANALE DI INFORMAZIONE DELLA DIOCESI DI CESENA-SARSINA FONDATO NEL 1911
20.00 San Pio X, San Vittore, 8.45 San Martino in Fiume Ponte Pietra 8,30 / 10 / 11,15 / 17. “Un po’ di lievito fa fermentare tutta la pasta” (Gal 5,9)
Gattolino, Torre del Moro, 9.00 San Giuseppe (Cesena 19.00 San Bartolo, Consolata: 19 (sabato);
Capannaguzzo (da lun a ven), corso Comandini), Villachiaviche 7,30 / 9,30 Direttore responsabile Redazione, Segreteria e Amministrazione
Francesco Zanotti via don Minzoni, 47
Pievesestina, Martorano (ven.) chiesa Benedettine, Gatteo ore 18 (sabato); 47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
Editore e Proprietà
20.15 San Carlo
20.30 Villachiaviche,
San Bartolo, San Domenico,
Santo Stefano, San Paolo, Comuni del 9 / 11
Sant’Angelo: 18,30 (sab.);
Associazione diocesana
Corriere Cesenate
fax 0547 328812,
www.corrierecesenate.it
San Mauro in Valle (merc. e ven.) Sant’Egidio, Ponte Pietra, comprensorio 10; Casa di riposo: 9. via don Minzoni, 47
47521 Cesena (Fc)
Conto corrente postale n. 14191472
E-mail: redazione@corrierecesenate.it
Diegaro, Pievesestina, Istituto don Ghinelli: 18,30
Sabato e vigilie Capannaguzzo, Bagnile, Bagno di Romagna (sabato), 7,30 e 10 Presidente: Marco Muratori
Consiglieri:
Abbonamenti
annuo ordinario euro 48;
7.30 San Mauro in Valle Santa Maria Nuova, ore 18,30 (sabato); Gatteo Mare: sostenitore 70 euro; di amicizia 100 euro;
San Vittore, San Carlo, 11,15 / 18,30 Festivi 8 / 11,15 Walter Amaducci (vice presidente) estero (via aerea) 100 euro.
8.00 San Paolo Ernesto Giorgi (segretario)
8.30 Madonna delle Rose, Ruffio, Bulgaria, Borello San Piero in Bagno: Longiano Pier Giulio Diaco Settimanale d’informazione
San Bartolo, 9.30 Cappella del cimitero, chiesa parrocchiale Sabato:18 Longiano-Santuario; Andrea Budelacci Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
Cappella cimitero urbano Iscrizione al Registro nazionale
Santuario dell’Addolorata, ore 17 (sabato); 18,30 Crocetta; della stampa n. 4.234
15.00 Cappella cimitero Cesena, Madonna delle Rose, 8 / 11 / 17. 20 Budrio Testata che percepisce
Formignano i contributi pubblici all’editoria Stampa
Villachiaviche, Chiesa San Francesco: Festivi: 7,30 Longiano-Santuario, Rotopress www.rotoin.it
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc
17.00 Capp. ospedale “Bufalini”, Montereale, San Tomaso 10 / 15,30 ore 9 Budrio; via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
(Federazione Italiana Settimanali Cattolici)
Case Finali, 9.45 Bulgarnò Ospedale “Angioloni”: ore 8,30 Crocetta; ha aderito allo IAP (Istituto Associato
Luzzena (1° sabato mese), 10.00 Cattedrale, Case Finali, ore 16 (sabato) 9,30 Longiano-Santuario; dell’Autodisciplina Pubblicitaria) all’Unione
Stampa
San Pietro, San Rocco, Selvapiana: 11,15 10 Longiano parrocchia, accettando il Codice di Autodisciplina
Bora (2° sabato mese) della Comunicazione Commerciale.
Periodica Italiana
17.30 Santuario del Suffragio, Torre del Moro, (20 sabato); Badia, Montilgallo; Membro
Giornale locale ROC (Registro della Federazione Italiana
Santuario dell’Addolorata, San Giorgio, Acquapartita: 9 11 Budrio; degli operatori di comunicazione) Settimanali Cattolici
San Vittore San Giovanni Bono, Valgianna: 10 11,15 Balignano,
18.00 Cattedrale, San Domenico, Santa Maria della Sper., Bertinoro San Lorenzo in Scanno, Tiratura del numero 9 del 7 marzo 2019: 7.107 copie
Osservanza, San Rocco, Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
Carpineta, Cappuccini, Santa Maria Nuova: Crocetta; alle 18,30 di martedì 12 marzo 2019
Madonna delle Rose, San Pio X, Ronta, 9 / 10,30 (19 sabato) 18 Longiano-Santuario
Vita della Diocesi Giovedì 14 marzo 2019 7

◆ Al Carisport di Cesena domenica 17 marzo alle 16 la 23esima edizione Quaresima di carità


Offerte in favore
Gara canora Gambettola, Bagnaro-
la/Villalta,
Paolo/Pievesestina/San-
San
dei vari centri
della Caritas diocesana
di Azione Cattolica ta Maria Nuova/San Vit-
tore/Martorano, Centro
Urbano. L a raccolta di
Quaresima sarà

Parrocchie sul palco Il tema che accompagne-


rà tutte le esibizioni sarà
un mix tra lo slogan scel-
to per la promozione as-
devoluta alle
Diaconie della
carità a sostegno
delle attività di
sociativa e il messaggio ascolto e raccolta

S
i svolgerà domenica 17 marzo alle 16 presso il Ca- che ci viene trasmesso dati dei Centri
risport di Cesena l’edizione numero 23 della gara con il Vangelo dell’anno: Caritas.
canora di Azione Cattolica, l’ormai famosissima "RicAriCati! La Parte Mi- Per offerte:
competizione che coinvolge tutti i giovani di Ac delle gliore". - Segreteria Caritas diocesana, via don G. Minzoni
parrocchie della nostra Diocesi. I biglietti saranno in ven- 25, Cesena (tel. 0547 22423).
L’obiettivo di questa manifestazione è sempre quello di dita al costo di 6 euro sa- - Caritas diocesana IBAN:
spingere i giovani a mettere in gioco sul palco quelle bato 16 marzo dalle 10 al- IT08M0623023900000030363194; causale:
doti artistiche che spesso tendono a rimanere dentro di le 12 presso la segreteria Diaconie della carità).
loro. Con il passare degli anni questo evento ha visto la diocesana a Palazzo Ghi- - Ass. Mater Caritatis IBAN:
partecipazione di un numero sempre maggiore di par- ni (a Cesena in corso Soz- IT0810623023900000030608122 (deducibili;
rocchie, riuscendo a coinvolgere anche realtà in cui zi 29), o direttamente causale: Diaconie della carità).
l’Azione Cattolica non risultava ancora radicata. presso le biglietterie del - Parrocchie, associazioni, singoli: da consegnare
Quest’anno parteciperanno le parrocchie di San Pio X, Carisport domenica 17 durante la Messa crismale in Cattedrale mercoledì
San Giorgio/Bagnile/Pioppa, Case Finali, Sant’Egidio, marzo. 17 aprile.

Incontro in Seminario ◗ Alle 11,30 il vescovo Douglas


Cresima per adulti ◗ In breve
Associazione collaboratori familiari del clero Un corso
presiederà la Messa. Alle 12,30
Lunedì 25 marzo, in Seminario a Cesena, alle 9,45, ci sarà il pranzo insieme. Un corso di catechesi in preparazione alla Cresima per Convegno
l’annuale appuntamento di formazione dell’associazione dei Sono invitati i sacerdoti e i loro adulti viene organizzato presso le opere parrocchiali del
familiari del clero. L’associazione unisce chi collabora in collaboratori e familiari, i Duomo (piazzetta don Ravaglia 1, accanto alla chiesa dei Maria Cristina di Savoia
maniera più diretta alle necessità dei sacerdoti per quanto seminaristi teologi e i loro Servi) seguendo il seguente calendario: sabato 4, 11, 18, Nuovo appuntamento del Convegno Maria
riguarda le attività domestiche e pastorali. familiari, i diaconi e le mogli. 25 maggio e 1 giugno, dalle 16 alle 17. Domenica 9 Cristina di Savoia.
L’incontro di lunedì prevede una riflessione di don Marcello Per informazioni e giugno, solennità della Pentecoste, celebrazione della Lunedì 18 marzo alle 16, il professor Marco
Palazzi, rettore del Seminario, sulla Pastorale vocazionale e prenotazioni (entro il 21 Cresima in Cattedrale alle 18 nella Messa solenne Vallicelli relazionerà sul tema “I tesori
giovanile a seguito del Sinodo dei Giovani e della Giornata marzo): Marina, 347 1571640; presieduta dal vescovo Douglas. nascosti”. L’incontro, aperto a tutti, si terrà
mondiale dei giovani. Anna: 349 1051300. Per informazioni: don Giordano Amati (339 4228650). presso la sala “E. Cacciaguerra” del Credito
Cooperativo Romagnolo, in viale Bovio 72, a
Cesena.

L’esperto Simone Morandini ha chiuso il primo “LA SALVAGUARDIA DELL’AMBIENTE” È STATO


Diaconi in ritiro
IL TITOLO DELLA RELAZIONE DEL TEOLOGO
MORANDINI ALL’INCONTRO IN SEMINARIO
al santuario di Martorano
biennio della Scuola di Dottrina sociale DELLO SCORSO 5 MARZO La fraternità diaconale vivrà il ritiro spirituale
presso il Santuario del Sacro Cuore di Gesù, a
Martorano, domenica 17 marzo con inizio alle

Questione ecologica 15. Sarà presente suor Benedetta del


Crocifisso povero, della Comunità monastica di
San Serafino di Sarov, a Bologna; proporrà una
lectio biblica alla quale seguirà tempo della

responsabilità comune preghiera e della riflessione personale. A


seguire, condivisione e celebrazione dei
Vespri.

U Diocesi e comunità
ltima lezione, martedì 5 marzo, per la pensiero del filosofo riformato Paul miglioramento dell’efficienza energetica e
scuola diocesana di Dottrina sociale Ricoeur e con grande coraggio al la cura per una diversificazione della
della Chiesa. A conclusione del misticismo sufita musulmano. Questo per produttività secondo standard ambientali
primo biennio, martedì sera 5 marzo c’è
stato l’intervento di Simone Morandini,
dirci quanto la questione ecologica non
riguardi solo i cristiani, ma debba essere
elevati.
“La Dottrina sociale con la sua visione
Progetto Nuntius
insegnante di matematica e fisica e compresa come responsabilità comune”. sussidiaria può venirci in aiuto anche in Un questionario
docente presso l’Istituto di studi ecumenici
San Bernardino di Venezia, oltre che
Anche nel linguaggio pastorale si è
ravvisato l’arricchimento dovuto al
questo caso – ha suggerito ai presenti –
perché ciascuno a più livelli può affrontare per mettersi in ascolto
membro del gruppo Custodia del Creato concetto di ecologia integrale, vero prisma la sussidiarietà ambientale secondo le
della Cei. interpretativo del testo pontificio. proprie competenze, a partire dai governi, rosegue la
Una serata tutta incentrata sull’enciclica di
papa Francesco Laudato si’ vera “rottura
“Dobbiamo capire che le istanze della
giustizia vanno di pari passo con quelle
passando per le imprese, fino ad arrivare ai
consumatori”. A chi domanda invece il
Pprogetto
diffusione del

epistemologica - come definita dallo stesso della sostenibilità – ha detto Morandini – perché della difficoltà, in certi ambienti Nuntius. La
relatore - pur in continuità con il magistero non possono esserci squilibri sul piatto culturali e politici, nel riconoscere le riconsegna può
precedente”. “Non è da ieri che il mondo della bilancia. Le soluzioni alle evidenze dei cambiamenti climatici essere effettuata
cristiano si interroga sulla custodia del problematiche sociali devono trovare la risponde: “A pensar bene potremmo in parrocchia.
Creato – ha affermato Morandini –. Già lo loro armonia con quelle di carattere ricondurre il tutto a interpretazioni Continua la
aveva fatto Giovanni Paolo II con il ambientale. O si vince su entrambi i fronti fataliste o fondamentaliste, come avviene raccolta dei dati tramite la compilazione
Messaggio per la XXIII Giornata Mondiale – ha asserito – o si perde su entrambi. per certe chiese evangelicali negli Stati online, accedendo dal nostro sito
della Pace del 1990 e Benedetto XVI Francesco l’ha capito bene”. Uno sprone a Uniti d’America. Ma sia chiaro che la www.corrierecesenate.it. Per la
nell’enciclica Deus caritas est. In questo raccogliere in maniera creativa le sfide che comprensione cattolica del Dio di Gesù compilazione c’è tempo fino al 30 aprile.
caso però Francesco ha bucato lo schermo, l’età contemporanea ci pone davanti, a Cristo, non ammette un Padre cattivo che Nelle prossime settimane verranno
riuscendo a farsi ascoltare anche in cominciare dalla consapevolezza di vivere punisce attraverso i flutti della natura. A organizzate raccolte di informazioni
ambienti impensabili”. in un mondo sempre più antropocenico, pensar male invece, cosa più probabile, grazie anche a gruppi di volontari che
Con buona pace dei detrattori del mondo cioè di un tempo geologico dominato possiamo riconoscere un autoinganno per provvederanno ad aiutare nella stesura
laicista che “accusavano il Papa di scarsa dall’impatto dell’uomo su tutto l’ambiente tutelare gli interessi economici”. Ma la dei pareri.
competenza in materia, senza considerare circostante come mai avvenuto nelle prospettiva cristiana non può estinguersi Ricordiamo, come scritto nel Primo piano
il contributo dato alla stesura del testo, dai epoche passate. Una visione che deve né nel pessimismo né nel catastrofismo. del Corriere Cesenate n. 8 del 28 febbraio,
migliori consulenti del mondo scientifico mettere in guardia circa un utilizzo Ecco dunque l’invito a coltivare una che “il desiderio è quello di continuare
provenienti da realtà accademiche, come consapevole e responsabile del creato. spiritualità ambientale, già presente nella sempre più a vivere nella sinodalità,
la Pontificia Accademia delle Scienze”. Una “Voi che siete qui stasera sfidando la tradizione cattolica, come quella di san nell’urgenza di un lavoro pastorale più
sferzata di novità quella data dal pontefice spensieratezza del carnevale – ha Bonaventura, o del più blasonato poverello comunitario e più condiviso”. È così che è
ravvisabile “sia sotto il profilo scherzato Morandini con i presenti – d’Assisi in cui, l’idea di un Dio che si nata ed è maturata l’idea di un
metodologico che in quello pastorale”. Il dovete farvi carico di una responsabilità in manifesta e si fa conoscere nella sua questionario per raccogliere da ognuno, in
primo riferimento è alla predilezione per termini etimologici. L’umanità ha forse creazione, richiede da parte dell’uomo modo molto libero e spontaneo, pareri,
l’orizzonte ecumenico, finalità supportata perso la capacità di dare risposte di fronte uno sguardo contemplativo. Un antidoto osservazioni e suggerimenti sui vari
già dalla scelta del titolo della stessa ai problemi? Noi cristiani dobbiamo essere possibile anche nei confronti della frenesia aspetti della vita diocesana”, per “mettersi
enciclica in riferimento a san Francesco all’altezza di questa chiamata”. Ed consumistica imperante. Infine in ascolto di tutti” e per “essere sempre
d’Assisi, oggi modello di dialogo per la elencando con pragmatico realismo le un’esortazione: “camminiamo cantando! - più efficaci nell’annuncio del messaggio
Chiesa con il mondo. “Esiste da tempo un numerose questioni odierne, dai ha concluso Morandini citando il finale evangelico”. Senza avere risposte
magistero ecumenico sul fronte mutamenti climatici, alla tutela dell’acqua, della Laudato si’ – perché le nostre lotte e preconfezionate. Senza cercare consensi
dell’ecologia. Il più noto è quello del dalla lotta alla cultura dello scarto e alla la nostra preoccupazione per questo aprioristici. Solo per cercare di arrivare
patriarca Bartolomeo, citato in larga parte salvaguardia delle biodiversità, Morandini pianeta non ci tolgano la gioia della alle periferie, tutte, quelle geografiche e
nell’enciclica. Ma Francesco si spinge ha indicato tre direttrici da percorrere: lo speranza”. quelle esistenziali.
ancora più in là, ricorrendo spesso al sviluppo di un’economia sostenibile, il Enrico Castagnoli
8 Giovedì 14 marzo 2019 Cesena

l’Italia per dipendente dell’Arpae dell’Emilia

ELEZIONI POLITICHE raccontare questo


progetto che trova
la sua linfa nel
Romagna, ha rivendicato il lavoro
degli ultimi cinque anni nei
territori. “Siamo orgogliosi di far

Il candidato Valletta civismo, nel


radicamento nei
territori e nella
concreta buona
parte del progetto ’Italia in
Comune’ - ha affermato -. Cesena
ha bisogno di uno scatto, dalla
cultura alla scuola e può ripartire

si presenta alla città amministrazione.


“C’è bisogno di
aria nuova e
soprattutto di un
approccio
FEDERICO PIAZZAROTTI
E VITTORIO VALLETTA
dai cittadini e dai quartieri.
Sceglieteci per ciò che abbiamo
fatto in questi cinque anni. E per i
nostri compagni di viaggio”.
Nella presentazione delle linee
A sostegno del candidato di“Cesena Sìamo Noi”è intervento, pragmatico che programmatiche, Valletta ha posto
al Palazzo del Ridotto, Federico Pizzarotti, sindaco di Parma e cerchi di unificare il civismo in Italia. È quello che stiamo l’accento su alcune questioni: cura
cercando di fare - ha detto Pizzarotti, che è stato a Cesena e rispetto dell’ambiente; apertura
leader di“Italia in Comune”.“C’è bisogno di un approccio che già sei anni fa come primo sindaco eletto del Movimento 5 di uno spazio di incontro,
cerchi di unificare il civismo” stelle -. Siamo già in contatto con Bergamo, Brescia e confronto e dibattito a
Mantova, speriamo di avere un valido alleato anche a disposizione di tutti i soggetti che

U
na città “sostenibile, partecipata, sicura e accogliente” è Cesena”. Proprio ai suoi ex compagni ha riservato una promuovano iniziative per la città
quella a cui ambisce Vittorio Valletta, candidato sindaco frecciatina. “Non ci si improvvisa da un giorno all’altro - ha (denominata “Casa della Città”);
del movimento “Cesena Sìamo Noi” e sostenuto da “Italia sottolineato -. Non ci può pensare di fare politica tutta la valorizzare le associazioni e
in Comune”. vita, ma non si può neanche pensare che le leggi in istituzioni culturali; lotta al gioco
Il 6 marzo scorso, in un Palazzo del Ridotto pieno di gente, a Parlamento siano fatte dagli ultimi che arrivano e che non d’azzardo; affidare la sicurezza
lanciare la sua candidatura è arrivato Federico Pizzarotti, sanno neanche di cosa parlano”. cittadina a un security manager.
sindaco di Parma e leader di “Italia in Comune”, che sta girando Vittorio Valletta, 44enne laureato in ingegneria edile e Francesca Siroli

ANDREA ROSSI
#Cambiamo è fatto di persone provenienti dalla società civile INSIEME
A MAURIZA
Dalle loro competenze spuntano le prime idee del programma BOSCHETTI
ED ELISA NERI,
DELLA LISTA
CIVICA

Andrea Rossi, la lista civica #CAMBIAMO CHE


SI PRESENTERÀ
ALLE ELEZIONI
AMMINISTRATIVE
DEL PROSSIMO

di centrodestra prende forma 26 MAGGIO


(FOTO SANDRA
E URBANO)

D
opo la presentazione di candidato sindaco e di decine di condomini ed esperta di fund raising), che la crescita di una comunità passi per il rispetto degli
coalizione, Andrea Rossi ha cominciato a l’avvocato Paolo Pieri (esperto di project financing), il animali: “Il Comune dovrebbe essere parte attività su
mostrare la sua squadra, il gruppo della lista manager internazionale Michael Taddese (nato ad Addis questo fronte, coinvolgendo volontari e associazioni.
civica #Cambiamo (ancora in via di definizione). Un Abeba, cesenate da 42 anni), lo chef Sergio Ferrarini e il Una tutela degli animali che deve fare il paio con il senso
team di persone provenienti dalla società civile “tutti musicista Marco Lugaresi (che dopo 26 anni di civico, pensiamo alla raccolta delle deiezioni”.
cittadini con attività proprie che hanno deciso di insegnamento e collaborazioni ai massimi livelli in In attesa di completare la lista dei candidati, “Noi
dedicare un po’ di tempo alla politica”, come ha spiegato Europa, da quest’anno insegna al Conservatorio di vogliamo attingere dal meglio di Cesena”, Rossi si è tolto
la settimana scorsa in conferenza stampa il candidato Cesena). qualche sassolino dalla scarpa, in particolare nei
sindaco del centrodestra. Ognuno di loro ha lanciato idee e suggestioni, “pezzettini confronti di chi ha preso di mira il noto pediatra Arturo
“Voglio sottolineare il termine politica, parola a cui di programma che stanno venendo fuori” per usare le Alberti (in predicato di una possibile presidenza della
tengo molto e dal significato alto. Oggi, specie a Cesena, parole dello stesso Rossi. Fondazione Carisp) per essersi schierato al suo fianco
non è facile trovare un luogo dove tenere una conferenza Se il professor Lugaresi ha pensato a opportunità con i “Cattolici per il centrodestra”: “In città c’è una
stampa politica, in molti non vogliono essere associati concrete per i giovani senza prospettive una volta specie di bigottismo nei posti di potere - ha spiegato il
alla politica. C’è paura di schierarsi, di esprimere terminati gli studi in conservatorio (“si potrebbe candidato sindaco - dove non devi avere idee tue. Io
liberamente un’opinione, perché dietro c’è un ’sistema’. realizzare a Cesena un Centro di produzioni sono lieto che Alberti le abbia e le esprima”.
Noi vogliamo ridare significato a questa parola, internazionali di musica”), lo chef Ferrarini ha lamentato Dopo qualche ulteriore frecciatina all’attuale gestione
facendola uscire da un ghetto, rimettendo il focus l’assenza in città di ristoranti stellati, a differenza della della biblioteca Malatestiana (“C’è un taglio da centro
nell’ascolto e nella condivisione, un modo di fare del vicina Cesenatico: “Serve più sinergia tra i ristoranti della sociale, con bambini che giocano e una mediateca che
tutto naturale per noi”. città, che oggi si rubano i clienti tra loro. A Cesena non si sembra un negozio di Dvd. Quello è un luogo sacro, da
Un noi, quello pronunciato da Rossi, che è risuonato più sono mai visti arrivare in viale Mazzoni pullman di gente rimettere a posto mettendolo al centro di un adeguato
volte nel corso della conferenza stampa. Lui si è arrivata per il cibo”. E a chi gli faceva notare che il cibo di polo museale”), Rossi ha comunque concluso la
impegnato a creare il gruppo civico che lo affiancherà strada quei pullman li attira già, Ferrarini ha risposto presentazione invitando a puntare alto: “Guarderemo a
nell’impresa politica, ma l’impressione è quella di un tranchant: “Si tratta di una manifestazione che negli ciò che sarà meglio per la città, da qualsiasi parte
direttore d’orchestra più che di un solista. ultimi anni si è trasformata in un carrozzone, dove la provenga, Pd incluso. Vogliamo alzare il livello della
Tra le persone che hanno sposato il progetto civico gente arriva e non sa nemmeno quello che mangia”. campagna elettorale, accorciare il gap con i cittadini,
#Cambiamo ci sono, ad oggi, Maurizia Boschetti La Boschetti è pronta a valorizzare il merito di chi lavora alzare il livello del Consiglio comunale, comunque
(amministrazione e finanza in una grande azienda del nella macchina comunale, aumentando al contempo la vadano queste elezioni”.
settore agro-alimentare), Elisa Neri (già amministratrice trasparenza di Palazzo Albornoz, mentre la Neri crede MiB

CO.M.CE. Compagnia Montaggi Cesena S.p.A.


Via G. Marinelli n. 6 - 47521 Cesena (FC) - Italy - www.comce.it - comce@comce.it
Cesena Giovedì 14 marzo 2019 9

In piazza del Popolo | Uno speciale angolo fiorito Laboratori Kimeya | Inaugurata nuova sede
LA TITOLARE DEL NEGOZIO "FIO-
RISONIA18" SONIA BARTOLINI,
HA AVUTO UN'IDEA GENIALE PER
ABBELLIRE PIAZZA DEL POPOLO,
NEL CUORE DELLA CITTÀ.
Visti i lavori in corso per il quarto lato
della piazza e tenuto conto che le
pareti che separano il cantiere dal
passaggio della gente si possono
rendere più piacevoli, la Bartolini ha
avuto una simpatica idea. Quella di
abbellire il legno visibile a tutti, con
fiori disegnati e messaggi che chiun-
que può lasciare grazie a un post it.
Il decoro è a forma di albero, come
si può vedere dalle foto (di Sandra
e Urbano). “L’idea mi è venuta - dice
Sonia - perché mi piacerebbe molto
che le persone, uomini, donne e
bambini, si fermassero per scrivere
un pensiero in modo che l’albero di-
ventasse tutto giallo. Più giallo di
come si vede ora”.
È tanta la gente che si ferma a guar- SABATO MATTINA 9 MARZO È STATA INAUGURATA LA NUOVA SEDE DEL POLIAMBULATORIO KIMEYA. SI
dare e a curiosare. Tanti anche quelli TROVA IN UN PALAZZO IN VIA GIORDANO BRUNO, AL PRIMO PIANO.
che lasciano un loro scritto. Un’dea All’evento erano presenti, tra gli altri, il presidente della Confcommercio cesenate, Augusto Patrigiani, con il di-
originale che vogliamo condividere rettore Giorgio Piastra, il vicedirettore del Credito cooperativo romagnolo, Daniele Bagni.
con i nostri lettori. (Michela Casi- Evidente la soddisfazione tra le operatrici che da tempo lavorano in città. Su tutte la responsabile Barbara Ca-
nelli) pellini. (foto Mauro Armuzzi)

● La onlus cesenate, guidata dal dottor ● Dall’utilizzo semplificato, il pacchetto


Flavio Tartagni, prima in regione promosso “accompagna” la scuola, in un
nell’acquisto delle nuove attrezzature programma di gestione ad ampio raggio

Da Assocuore venti defibrillatori


in omaggio alle scuole
L
a triste cronaca locale ha diffusi, sono totalmente localizzazione della circostanza
portato prepotentemente alla automatici, con ausilio vocale; il dell’evento.
ribalta i casi di morte sistema è capace di fare Primi in regione Emilia Romagna
improvvisa per disfunzioni un’autovalutazione e analisi, e nell’acquisto dei defibrillatori di
cardiache (vedi approfondimento dare adeguata energia agli questo tipo, l’investimento messo
a pagina 16). Eventi che nessuno elettrodi applicati sul torace. in campo da Assocuore è di circa
potrà dire se si potevano evitare, Inoltre, le macchine vengono 60mila euro.
ma che di certo hanno aumentato fornite complete di una "La nostra associazione lavora nel
la sensibilità nei confronti delle postazione a muro con teca di territorio sul piano della
possibili e improvvise disfunzioni contenimento e protezione prevenzione, con campagne
cardiache. allarmata in Abs, che segnala alla informative e la promozione di
Rientra nella campagna culturale centrale operativa di Cardiac buoni stili di vita. Spingiamo NELLA FOTO, DA perché ne semplifica l’utilizzo e
di cardio-protezione della Onlus Scienze lo spostamento del inoltre per favorire la cultura della SINISTRA, IL DOTTOR ’accompagna’ il fruitore, in
cesenate Assocuore il progetto defibrillatore, e quindi il suo diffusione dei defibrillatori che EMODINAMISTA questo caso la scuola, in un
presentato la scorsa settimana utilizzo. E sempre la centrale dovrebbero diventare obbligatori ARMANDO programma di gestione ad
ZAMMARCHI,
riguardo la donazione di venti operativa ne controlla in tempo nelle strutture pubbliche, alla pari MEDICO ampio raggio".
defibrillatori automatici agli reale lo stato degli estintori - ha sottolineato il CARDIOLOGO AL Fondata nel 1985 dal dottor
istituti scolastici del territorio, funzionale/allertabile della presidente dell’associazione "BUFALINI" DI Montanari, la onlus "Assocuore
dalle scuole materne agli istituti macchina, che ne garantisce il dottor Flavio Tartagni, già CESENA E AL - Associazione Cesenate per la
superiori. giusto regime. Compreso nel primario di Cardiologia al "MORGAGNI- lotta contro le Malattie di
La proposta di Assocuore, in pacchetto c’è anche il corso di "Bufalini" di Cesena -. Spesso PIERANTONI" DI Cuore" negli anni ha donato un
FORLÌ. E IL
particolare, assicura un sistema di formazione per quattro operatori, succede che la donazione di un PRESIDENTE DI milione di euro, in maggior
cardio-protezione della durata di una polizza assicurativa per defibrillatore porti qualche ASSOCUORE FLAVIO parte in strumentazioni
quattro anni. I defibrillatori di eventuali danni a terzi, contro atti resistenza verso chi lo deve gestire, TARTAGNI, GIÀ mediche e paramediche. La
nuova generazione che Assocuore di vandalismo e la possibilità di manutentare e, nell’evenienza, PRIMARIO DI raccolta di fondi avviene grazie
ha acquistato dalla multinazionale chiamata automatica di allerta al usare. Questo sistema è CARDIOLOGIA A a offerte da aziende e privati, 5
americana "Cardiac Scienze", a 118 (appena l’Ausl sarà all’avanguardia e si differenzia da CESENA per mille, lasciti ed eredità.
differenza di quelli di norma tecnicamente pronta) con quelli più tradizionali proprio Sabrina Lucchi

Gianna Jessen a Cesena sabato 16 marzo


Sopravvisse a un aborto
La sua testimonianza al teatro Verdi

G
ianna Jessen (nella
foto), l’attivista
antiabortista Coupon valido
statunitense, arriva per la per max 2 ingressi alla rassegna
prima volta a Cesena per
raccontare e condividere la al prezzo di 2,50 euro a persona
sua testimonianza.
Gianna non sarebbe dovuta
mai venire al mondo:
FILM FAMILY
nacque alla trentesima settimana di gravidanza
di sua madre, una diciassettenne del Tennessee,
In viaggio con Adele Parliamo di famiglia al cinema
a seguito di un tentativo di aborto fallito, ma è Genere: Drammatico. Regia: Alessandro Capitani. Quando 2 è un numero infinito
sopravvissuta. Durata 83 minuti.
Sarà Massimo Pistoia del Popolo della Famiglia a
Un rapporto sepolto dal tempo, oltre la memoria
Ciò che il tempo non dice dell’amore
introdurla sabato 16 marzo alle 17,30 al teatro
Verdi (via Luigi Sostegni, 13). stessa, fra un padre ignoto e una figlia mai cono- Film tematici per riflettere sulle problematiche familiari
Il pomeriggio, aperto a tutti e a ingresso gratuito, sciuta, trova lo spazio per essere decifrato, aprire in modo piacevole e approfondito,
con la guida di don Filippo Cappelli
sarà un’occasione per riflettere sul prezioso una breccia. Al centro c’è la maturazione quasi
dono della vita e sul diritto universale a nascere.
Per informazioni scrivere al
fuori tempo massimo di un uomo antipatico, preso ● lunedì 18 marzo alle 21
popolodellafamigliacesena@gmail.com oppure
da sé e dalla sua carriera, burbero e pieno d’ansie,
ma capace di riscoprirsi padre, nonostante tutto.
al Cinema “Victor”
contattare il 370 3577151. di San Vittore di Cesena
10 Giovedì 14 marzo 2019 Cesena

LEI. VALORE DONNA opere degli artisti – “racconta una storia di donna e ne mette in particolare
luce la grazia e la bellezza, la forza e la fragilità, la dolcezza e determinazione.
Cerchiamo di comunicare così la considerazione e rispetto che nutriamo nei
Cinquanta quadri in mostra suoi confronti”, ha sottolineato Luciano Cantoni.
Sabato 16 marzo alle 17 all’interno della mostra sarà presentato il quarto libro
re uomini, tre artisti, tre espressioni. Un’unica sensibilità e un unico di Loris Pasini “Brividi di Nebbia” (editrice Il Ponte Vecchio) con la
T obiettivo. Quello di celebrare la donna e valorizzarla in ogni aspetto, presentazione di Paolo Turroni, autore della prefazione del libro, dell’editore
con rispetto e riconoscenza. Non da meno, per solidarietà dopo i casi di Roberto Casalini e lettura di poesie a cura di Loris Canducci. Inoltre, domenica
violenza che troppo spesso la vedono protagonista. 24 marzo alle 17 si terrà il recital poetico di Grazia Medri e Loris Pasini dal
La mostra “Lei. Valore donna” degli artisti cesenati Loris Branzaglia, titolo “Valore Donna”.
DA SINISTRA, GLI ARTISTI LORIS BRANZAGLIA, Luciano Cantoni e Loris Pasini è allestito nella galleria Pescheria, L’esposizione resterà aperta fino al 31 marzo, dal martedì alla domenica dalle
LUCIANO CANTONI E LORIS PASINI nell’omonima via a due passi dal Comune di Cesena. Ogni quadro – una 16 alle 19, e nelle mattine del mercoledì, sabato e domenica dalle 10,30 alle
cinquantina quelli in mostra, in un allestimento che mantiene distinte le 12,30. (Sa.L.)

Accademia delle idee, bando aperto. Dal Credito cooperativo romagnolo uno spazio di lavoro per In breve
otto postazioni a uso gratuito per un anno negli spazi del secondo piano del Mercato coperto
poi si è aperto con soddisfazione. E Storia dei martiri d’Algeria
sapere che non eravamo soli e anzi
Giovedì 21 marzo alle 21, nella sala del Palazzo
potevamo avere il supporto e
del Ridotto (piazza Almerici 12, Cesena) sarà
l’appoggio di questo progetto, è stato
presentato il libro “La nostra morte non ci
fondamentale. La banca si è presa una
appartiene. La storia dei 19 martiri d’Ungheria”
responsabilità sociale nei confronti di
(Emi editrice). La storia dei protagonisti del film
noi giovani. E di questo ringraziamo”.
“Uomini di Dio” sarà presentata da Giorgio
Da pochi mesi il credito cooperativo
Paolucci, editorialista di “Avvenire”; conduce
Romagnolo è entrato a far parte di
Paolo Terenzi, dell’Università di Bologna.
Iccrea, gruppo che unisce 142 Bcc: “Il
L’incontro è promosso da Lettur’Incontro e
progetto è stato considerato tanto
Orizzonti.
valido da essere considerato come
esportabile per le altre Bcc del gruppo
– ha informato Cesare Bizzocchi Mostra “La Margherita
dell’Ufficio marketing di Ccr –. Questo
creerebbe una rete virtuosa con altre d’argento”
città e altre Bcc sparse in tutta Italia, Da venerdì 15 a sabato 23 marzo, presso il
per uno scambio di possibilità che si teatro parrocchiale di San Rocco (via Farini,
apriranno a livello nazionale”. 248), a Cesena, ci sarà tutte le sere
“È nella mission di banche locali come l’esposizione degli oltre 200 quadri del

Giovane e intraprendente la nostra, l’unica rimasta a Cesena,


proporre progetti sociali rivolti a
crescere come città e come territorio.
Non perseguiamo necessariamente
44esimo concorso nazionale di pittura, piccolo
formato e grafica-acquerello “La Margherita
d’Argento”, abbinato al 41° “Trofeo Achille
Medri”, in memoria dell’artista cesenate

“Fai spazio alla tua idea” utili e tutto quello che è di più, siamo
chiamati a ‘renderlo’ nel territorio con
progetti come questi – ha sottolineato
orgogliosamente il presidente Ccr
prematuramente scomparso.
Sabato 16 e 23 marzo la mostra della
competizione, cui hanno aderito artisti
provenienti da varie regioni italiane e che

U
n progetto che premia l’idea questi primi anni abbiamo puntato Valter Baraghini –. Crediamo molto in gode del patrocinio del Comune di Cesena,
innovativa di giovani (prossimi) molto sull’ascolto delle varie esigenze, questo e la bontà di delle scelte e sarà aperta anche in orario pomeridiano, dalle
imprenditori. Una banca, la dal commercialista, dalla possibilità di visioni progettuali ci viene anche dai 15 alle 19, mentre domenica 17 marzo pure di
Credito cooperativo romagnolo, che si accedere a un finanziamento, alla riconoscimenti nazionali come il mattina dalle 9 alle 12 (domenica 24 marzo
fa “compagna di viaggio” dei giovani necessità di leggere un bilancio – e “Premio dei Premi” ricevuto nei giorni però solo fino alle 17, quando si aprirà la
del territorio con un’idea sempre più e meglio siamo in grado di scorsi per le mani della presidente del cerimonia di premiazione del concorso stesso).
imprenditoriale da sviluppare, a cui aiutare i ragazzi in queste che sono le Senato Maria Elisabetta Alberti La mostra può essere visitata anche in altro
offrire gratuitamente e per un anno prime esperienze nel mondo del Casellati, come “Campione orario, contattando il 338 7014278.
l’uso di ufficio e spazi dove poter lavoro e imprenditoriale in particolare, dell’Innovazione per l’Italia del
coltivare il progetto. con la nascita di start-up e non solo. In cambiamento”.
È stata presentata nei giorni scorsi, questo anno insieme, i ragazzi I requisiti per poter accedere al bando: Dislessia
negli ambienti al secondo piano del
Mercato coperto, a Cesena, la terza
possono anche permettersi di fare e
sbagliare, con un impegno economico
età compresa tra i 18 e i 40 anni, essere
socio o richiedente socio Ccr (è
Incontro formativo
edizione di “Fai spazio alla tua idea”, che sia però sostenibile”. sufficiente la sottoscrizione minima di sulle legge 170/2010
progetto a cura dell’Accademia delle Non sono mancate le testimonianze di una quota del valore di 25,82 euro), La sezione di Forlì-Cesena dell’associazione
idee del Credito cooperativo chi ha già usufruito dell’anno in avere Partita Iva come professionista o italiana dislessia invita all’incontro che si terrà
romagnolo. Accademia, durante il quale hanno componente di una nuova impresa. mercoledì 20 marzo alle 20,30 nella sala
Fino al 7 aprile sarà possibile misurato le proprie forze, si sono Sono ammesse alla partecipazione riunioni del quartiere Oltre Savio, in piazza
presentare richiesta per accedere confrontate e sono cresciute. Enrico nuove attività imprenditoriali, quali: Anna Magnani 143, a Cesena.
gratuitamente e per 12 mesi a uno Martini, 28 anni, tra i fondatori della servizi di consulenza, professionisti, “Profili normativi e operativi nella legge
spazio a uso ufficio, dotato di start-up Tulips Market, supermercato imprese del settore digitale, grafica, 170/2010” è il titolo dell’incontro rivolto a
postazioni pc in uno spazio di co- on line per la spesa consegnata a creatività e comunicazione, ambiente, genitori, studenti, docenti, tecnici e a
working e ambienti comuni e più domicilio nel 2017 è stata tra le prime risparmio energetico e qualunque chiunque è interessato. In particolare,
riservati “in cui poter mettere in quattro start-up a partecipare al attività che abbia un taglio innovativo l’approfondimento, guidato dall’avvocato
relazione nuove idee e progettualità, in bando: “Per noi quel periodo è stato di prodotto o servizio. Armando Strinati, riguarderà le finalità della
un sistema virtuoso stimolante e utilissimo per capire al meglio se le Per info: giovani@ccromagnolo.it, legge, la diagnosi e prassi scolastica per la
produttivo – ha sottolineato nostre proposte potevano avere www.ccromagnolo.it/accademia, Lucia gestione dei Dsa, le misure compensative e
Massimiliano Montalti, presidente potenzialità. È stato un primo, Molari, tel. 0547 618250. dispensative. Saranno riportate alcuni casi
Giovani del credito cooperativo –. In fondamentale passo nel percorso che Sabrina Lucchi pratici.

DIOCESI DI CESENA-SARSINA
campagna
Sito internet www.corrierecesenate.it
foto mema studio Siamo presenti anche su Facebook e su Twitter
bonamenti 2019 cesenatico con lʼaccount @ccesenate
ab
Per info: redazione Corriere Cesenate,
via don Minzoni, 47 - Cesena
tel. 0547 1938590
Settimanale d’informazione fondato nel 1911 redazione@corrierecesenate.it

in omaggio agli abbonati lʼedizione digitale per pc, tablet e smartphone


Per leggere il giornale già dalle 12 del mercoledì
Un nuovo Territorio, Chiesa, opinioni, sport, cultura, solidarietà, attualità
anno Ogni giovedì in edicola. Ogni settimana a casa tua
COME ABBONARSI
da vivere ● Utilizzando il bollettino di C.C.P. n. 14191472,
intestato a Corriere Cesenate, via don Minzoni 47, Cesena
QUOTE ABBONAMENTO
● Ordinario: 48 euro

insieme ● Presso la redazione del Corriere Cesenate, in via don Minzoni 47, Cesena
● Alla libreria cattolica “San Giovanni”, corso Sozzi 39, Cesena
● Con bonifico bancario. Beneficiario: Associazione Diocesana Corriere Cesenate.
● Sostenitore: 70 euro
● Amico: 100 euro
Banca: Credito Cooperativo Romagnolo - Bcc di Cesena e Gatteo, sede di Cesena ● Estero: 100 euro
Iban: IT 51 S 07070 23900 000000855057
Cesena Giovedì 14 marzo 2019 11

A nord di Cesena, tra il fiume Savio e il Rubicone storico, si è conservato quasi intatto il reticolo regolare di strade e canali pensato dagli antichi romani, con scopi agricoli e di difesa

L’antica Centuriazione cesenate ha una segnaletica tutta sua


A
nord di senso della parola) del sistema centuriato corrispondente a sentierini all’interno del
Cesena, lungo ben 11 chilometri. I cartelli si fondo agricolo). Un quinto tipo di cartelli è
tra il dipanano per chilometri, dalla frazione di dedicato ai corsi d’acqua antichi, rii o
fiume Savio e il Ponte Pietra a quella di San Giorgio, e torrenti, che a sud e sud est di Cesena
Rubicone rappresentano uno dei progetti (costo confluivano nel Rubico flumen (il
storico, si è 50mila euro) votati dai cittadini cesenati Rubicone storico).
conservata quasi nell’edizione 2016 di Carta bianca. Quella cesenate è una centuriazione del
intatta la I nuovi segnali stradali sono stati tutto unica perché, oltre a essere
centuriazione, presentati a Palazzo Albornoz, alla perfettamente conservata, rappresenta
quel reticolo presenza del sindaco di Cesena Paolo l’ultimo tratto centuriato, venendo da sud,
regolare di Lucchi, dell’assessora ai Lavori pubblici orientato “secondo cielo” (cardini nord-
strade e canali Maura Miserocchi e dei rappresentanti sud, decumani est-ovest). Proseguendo
pensato dagli dell’associazione Terre Centuriate (che verso nord, infatti, i reticoli cambiano e le
antichi romani, aveva lanciato l’idea), il presidente Michele centuriazioni assumono un orientamento
con scopi Ceccaroni e il fondatore Giancarlo Brighi. “secondo natura”, adattandosi alla via
agricoli e di Tra le quadre di 710 metri di lato (2400 Emilia: “Non a caso la vera Emilia parte a
difesa, all’incirca 2200 anni fa: “Si trattava di una perfetta trappola idraulica, piedi romani) ci sono ora cartelli rossi per i Capocolle di Bertinoro - ha affermato
utile anche contro le incursioni barbariche - hanno spiegato in conferenza Decumanus (lato est-ovest della quadra), Giancarlo Brighi - mentre il tratto da
stampa, la settimana scorsa, i rappresentanti dell’associazione Terre Centuriate giallo per i Kardines, blu per gli Intercisivus Rimini al fiume Savio segue un andamento
- estesa dal Rubicone sino alle saline di Cervia”. (asse stradale o frazionamento a metà irregolare perché si rifà a percorsi
Da pochi giorni il Comune di Cesena ha concluso l’installazione di una serie di della quadra), verde per i Rigores (un precedenti”.
cartelli descrittivi della Centuriazione lungo la via Calabria, Cardine (nel vero quarto di quadra, 600 piedi, spesso MiB

La band musicale cesenate Trip Drop ha lanciato il suo primo videoclip su Youtube Incendi boschivi
A un pubblico ampio, ma soprattutto ai
nostri coetanei in cerca di nuovi punti ■ Stato di attenzione
fermi, di nuovi input. Il nostro nuovo
album cerca di presentare a loro la rivalsa, Severamente disciplinati
il continuo andare avanti con le proprie gli abbruciamenti
forze.
dei lavori agricoli
Il 18 febbraio avete presentato il videoclip È scattato martedì 12 marzo lo stato di attenzione
del primo singolo che anticipa il nuovo al- per gli incendi nei boschi per il Comune di Cesena
bum… e anche per tutto il territorio regionale.
Sono due tracce fuse in un unico video “In A emettere il provvedimento, che rimarrà in vigore
Bilico/Attitudine”. Come mostra il video, fino a martedì 26 marzo, è stata l’Agenzia
con questo doppio brano cerchiamo di regionale per la sicurezza territoriale e la
raccontare il continuo dialogo che Protezione Civile, dopo un confronto con la
intercorre tra noi e il nostro inconscio. Un direzione regionale dei Vigili del fuoco, il
dialogo spesso sostenuto da una presenza comando regione Carabinieri Forestale e Arpae Er.
che segue e che monitora ogni nostra La misura si è resa necessaria a causa delle
scelta indirizzandola. Si tratta persistenti condizioni meteo, con clima secco,
dell’ambizione. vento, aumento delle temperature, quasi assenza

Musica e fiducia in noi I giovani sono ambiziosi?


Tantissimo, ma questo particolare
momento disorienta e indebolisce. In tutti
di pioggia. Il protrarsi di questo quadro potrebbe
innescare nuovi focolai di incendio, come nei
recenti episodi avvenuti anche nel territorio di
Forlì-Cesena.

La forza della rivalsa i campi, dal sociale al politico, e non meno


in quello musicale, c’è molta confusione.
Molti punti fermi che avevamo sono
crollati nel tempo, imparando che gli unici
Durante il periodo indicato dal provvedimento
non sarà comunque vietato bruciare stoppie,
legname e altri residui vegetali durante i lavori
agricoli (a meno che non scatti il divieto

O
ltre mille visualizzazioni a pochi interessa tutti gli ambiti” raccontano i tre per cui valga la pena lottare sono la musica previsto in applicazione delle misure
giorni dal lancio del primo videoclip giovani artisti. e la fiducia in noi stessi. Credere in se emergenziali contenute nelle norme
su Youtube che presenta il nuovo stessi è l’unica chiave per farcela. Il resto è sull’inquinamento atmosferico), ma la
progetto, una serie di live sul territorio e la Perché proprio il Rap? cenere che il vento spazza via. Protezione Civile si impegnerà per gestirli con la
partecipazione al festival “Music Live week” Il rap ci permette di raccontare ogni lato di massima cautela. Gli abbruciamenti dovranno
per musicisti indipendenti a Peschici. Il già ciò che viviamo nel modo in cui ci viene Voi invece lo siete? terminare entro le quarantotto ore successive al
popolato panorama musicale cesenate si meglio. Partendo da questo ci piace Dal 2016, quando siamo nati, questo momento in cui viene dato l’avviso. Anche il
arricchisce della band Trip Drop, un abbracciare ogni genere che possa sposarsi, progetto discografico è alla base di quasi terreno interessato dall’operazione dovrà essere
collettivo rap italiano formato da Lazzaro cercando di definirne poi uno nostro. tutte le nostre scelte. Ci autofinanziamo circoscritto e isolato con mezzi efficaci ad
Zani, in arte Enki, Nicola Rosa, Nik, Simone Siamo in continua ricerca stilistica per grazie a quello che guadagniamo con i arrestare il propagarsi del fuoco. In ogni caso,
Schiavo, Simon Say e dal dj/producer Lion, migliorare sempre il modo in cui vogliamo nostri lavori. Parteciperemo a molti eventi prima di procedere agli abbruciamenti durante i
Leonardo Branzanti. “Cantiamo la rivalsa dire ciò che pensiamo. e stiamo preparando la scaletta delle varie lavori agricoli, è obbligatorio darne
per trasmetterla ai nostri coetanei tappe per presentare questo nuovo disco. comunicazione ai Vigili del Fuoco al numero verde
disorientati da uno stato confusionale che A quale pubblico si rivolgono i ventenni? Alessandro Notarnicola 800841051.
12 Giovedì 14 marzo 2019 Cesenatico

Villamarina-Gatteo Mare un incontro con suor Gloria Riva. Martedì 19 marzo alle
20, nella chiesa di Villamarina, sarà celebrata la Messa
Lavori pubblici
in onore di san Giuseppe, patrono dei papà. Alle 20,45
In festa per la famiglia sarà accesa la focarina, che accompagnerà la cena con
porchetta, piadina e vin brulè. Venerdì 22 Marzo, a ■ Strade e territorio
partire dalle 20,30, sono previste a Gatteo Mare Via
a parrocchia dell’Annunciazione di Villamarina-Gatteo crucis, Messa e adorazione eucaristica. Domenica 24 Sicurezza per auto e pedoni
L Mare festeggia la famiglia, dedicandole oltre una
settimana di eventi. Si parte domenica 17 marzo. Alle
marzo, alla Messa delle 11,15 a Gatteo Mare, saranno
festeggiati gli anniversari di matrimonio. A seguire, il
11,15, a Gatteo Mare, saranno celebrati i battesimi. Alle pranzo delle famiglie della parrocchia all’hotel Estense
15,30 sarà amministrato il sacramento dell’unzione degli di Gatteo mare. Ultimo appuntamento in calendario,
infermi. A seguire, sarà offerta la merenda. Lunedì 18 lunedì 25 marzo, la festa dell’Annunciazione del
CHIESA DI VILLAMARINA marzo, alle 20, nella chiesa di Gatteo Mare sarà proposto Signore con la Messa solenne alle 21 a Villamarina.

Lettere inviate ai proprietari degli stabili per chiedere più decoro Più sicurezza sulle strade. In alcune zone del
territorio cesenaticense qualcosa si muove.
Venerdì 8 marzo sono partiti gli interventi per la
UNA COLONIA ABBANDONATE DI PONENTE Oltre a richiamare un’ordinanza del realizzazione di una nuova rotatoria nella frazione
FOTO ARCHIVIO MEMASTUDIO 1997, sindaco e Polizia locale fanno di Cannucceto, nel tratto di strada in cui si
appello al “Decreto sicurezza” del 2018. intersecano via Palazzone, via Saltarelli e via
“Sul tema dell’occupazione degli Cannucceto. A seguito di alcuni lavori edilizi in
immobili abusivi - spiega in una nota il zona, si era creato un allargamento della sede
sindaco Gozzoli - c’è molta attenzione stradale che aveva causato un peggioramento
da parte del prefetto e delle forze delle condizioni di sicurezza dell’incrocio. Il tema
dell’ordine. Insieme alla Polizia locale era stato discusso di recente all’assemblea del
stiamo collaborando per sollecitare Comitato di zona. Il Comune è partito con la
tutti gli interventi necessari per realizzazione di una rotonda provvisoria con new
migliorare le situazioni di degrado che, jersey in plastica (foto). A seguito di un periodo di
in alcune aree di Cesenatico, hanno sperimentazione e di monitoraggio, se i riscontri
ormai raggiunto livelli inaccettabili. saranno positivi, l’Amministrazione realizzerà una
Come indicato dalla Prefettura, rotatoria definitiva.
all’interno del nuovo regolamento di Buone notizie per i pedoni. Sono iniziati lunedì 11
Polizia urbana, al quale stiamo marzo i lavori per la messa in sicurezza degli
lavorando, inseriremo articoli specifici attraversamenti ciclo-pedonali nell’intersezione
sul decoro e sulla sicurezza degli fra la via Cesenatico e le bretelle di collegamento

Ex colonie abbandonate immobili abbandonati per sanzionare i


proprietari inadempienti. Si tratterà di
una misura ad hoc per superare
ordinanze ormai datate”.
alla Statale 16, in prossimità del sovrappasso.
Previsti miglioramenti dal punto di vista della
visibilità, con l’installazione di illuminazione a
led, e della segnaletica, verticale e orizzontale.

Il sindaco fa pressing “Va detto - aggiunge il primo cittadino


- che il lavoro prezioso svolto dai nostri
agenti insieme ai Carabinieri spesso si
deve confrontare con immobili che
Per limitare la velocità dei ciclisti, si prevede
l’inserimento di dissuasori. Prevista anche la cura
dell’attraversamento pedonale collocato lungo via
Cesenatico, in corrispondenza con via Gran Sasso
sono coinvolti in procedure d’Italia, dove sarà potenziata l’illuminazione

I
l sindaco di Cesenatico Matteo prevenire vicende come quella di Imo fallimentari. In questi casi vi sono pubblica e sarà installata un’isola sparti traffico
Gozzoli ha preso carta e penna e ha Obinna, il 31enne nigeriano morto di maggiori difficoltà per ottenere i centrale. Le opere, a cura della ditta “Biguzzi
inviato una lettera a tutti i stenti e di freddo, fra l’indifferenza di ripristini”. Diano & figli” di Bertinoro, prevedono un importo
proprietari delle ex colonie marine molti, lo scorso novembre. “Proprio in questi giorni - conclude il complessivo di 50mila euro, già finanziati nel
situate nel territorio comunale che Nella missiva si intimano i proprietari sindaco - stiamo intervenendo su via 2018. Gli interventi avranno una durata di circa 30
versano in stato di abbandono e di degli stabili a intervenire per “mettere Cristoforo Colombo, nella zona delle giorni, meteo permettendo.
degrado. in atto ogni mezzo di difesa passiva o colonie di Ponente, con la sostituzione “I primi interventi riguardano i tratti più critici -
La lettera, controfirmata dalla dirigente di impedimento fisico teso a ostacolare dei vecchi impianti di pubblica spiega il sindaco Matteo Gozzoli -. Per il 2019
della Polizia locale Iris Gavagni e datata l’utilizzo abusivo e incompatibile con illuminazione, convertiti a led. abbiamo in programma il finanziamento di altri
7 marzo 2019, è stata indirizzata ai lo stato precario della colonia stessa”. Si tratta di un’altra misura di contrasto attraversamenti pedonali. Chiediamo ad
proprietari delle 25 colonie Un altro obbligo a carico dei al degrado. automobilisti, ciclisti e pedoni di avere pazienza. I
abbandonate - 17 situate nella zona di proprietari è la manutenzione delle Un’area più illuminata è anche più disagi saranno temporanei, ma ne varrà la pena
Ponente e 8 a Levante - con l’intento di aree di cortile, con sfalcio dell’erba, sicura e meno appetibile per i per migliorare la sicurezza stradale di tutti”.
evitare occupazioni abusive e di potature e ripristino delle recinzioni. malintenzionati”. Mv

Raccolta dei rifiuti autorizzato la partenza di nuovi progetti


finalizzati all’aumento della percentuale di
raccolta differenziata.
Va ricordato che la legge regionale 16/2015
Villamarina. Prevista la raccolta domiciliare
di rifiuto indifferenziato e organico, mentre
rimarranno i cassonetti in strada per carta,
plastica/lattine, vetro e potature.

Torna il porta a porta


ha stabilito che entro il 2020 i Comuni “Occorre accelerare per preparare il nostro
costieri come Cesenatico dovranno Comune al cambio di sistema - ha detto nei
raggiungere l’obiettivo del 70 per cento di giorni scorsi il sindaco Matteo Gozzoli
raccolta differenziata, un traguardo ancora durante un’assemblea sul tema con i
distante se pensiamo che Cesenatico ha Comitati di zona, le associazioni di
Entro la prossima estate sarà attivato il servizio per organico chiuso il 2018 con circa il 47 per cento di categoria e gli ambientalisti -. Entro
differenziata. qualche anno si dovrà arrivare alla
e indifferenziato nelle zone residenziali delle frazioni di Borella, Per il 2019 Hera ha condiviso con Atersir e il tariffazione puntuale, basata sulla quantità
Villalta, Sala, Bagnarola eVillamarina. Escluse le aree extraurbane Comune l’ampliamento del servizio di di rifiuto indifferenziato prodotto e non più
porta a porta nelle zone residenziali a sui metri quadrati”.
monte della ferrovia, aree artigianali “Proseguiamo il nostro impegno nella
orna il porta a porta a Cesenatico. incluse. Saranno escluse le aree diffusione della raccolta differenziata - ha

T Dopo l’avvio nel 2017 del nuovo


modello di raccolta dei rifiuti nei
quartieri di Madonnina-Santa Teresa e
extraurbane con case sparse e case
coloniche, destinatarie di un progetto ad
hoc nel 2020. L’anno prossimo
aggiunto l’assessore all’ambiente Valentina
Montalti - non solo per raggiungere gli
obiettivi della legge regionale ma anche per
Cannucceto, nel 2018 Atersir (Agenzia transiteranno verso il nuovo sistema di migliorare la qualità dell’ambiente e il
regionale per i servizi idrici e i rifiuti), raccolta porta a porta anche tutte le aree a decoro urbano”.
bandendo la gara per l’individuazione mare della ferrovia. Nei prossimi giorni Comune ed Hera
del nuovo gestore, aveva sospeso il Nello specifico, entro l’estate 2019 sarà predisporranno un calendario di incontri
servizio. attivato il servizio di porta a porta “misto” in pubblici per informare la cittadinanza e le
Nel 2019, a gara conclusa e in attesa di tutte le aree residenziali delle frazioni di imprese sul corretto conferimento dei rifiuti
assegnazione, l’Agenzia regionale ha Borella, Villalta, Sala, Bagnarola e sulle frequenze di raccolta porta a porta.
Valle del Rubicone Giovedì 14 marzo 2019 13

LONGIANO.Oltre 200 persone sabato 9 marzo al convento del Santissimo Crocifisso all’incontro con il teologo che ha parlato di intimità nuziale

Monsignor Rocchetta e l’abc della tenerezza


“A
lmeno quattro “abbracci, baci, carezze” e ha indicato il sacramento nuziale innesta gli sposi
abbracci al giorno”. È contrario nella terna “televisione, cellulare, nell’amore di Cristo per la Chiesa”. “Lo
la medicina proposta computer”. Spirito Santo - ha aggiunto - è il più bel
da monsignor Carlo Rocchetta “L’unione sessuale - ha sottolineato il regalo che gli sposi ricevono il giorno delle
per prevenire i problemi di teologo - è attuazione del sacramento del nozze. Il loro amore diventa divino. Gli sposi
coppia. Oltre 200 persone hanno matrimonio. La Chiesa - ha detto - ha più si amano più si avvicinano a Dio e Dio
partecipato sabato 9 marzo, nei superato la visione negativa dell’unione opera in loro. Lo Spirito Santo è il ’grande
locali del convento del sessuale tra gli sposi. Nell’Amoris laetitia sconosciuto’ che aiuta a vivere ogni
Santissimo Crocifisso di papa Francesco scrive che la sessualità vocazione, anche quella matrimoniale.
Longiano, all’incontro con il coniugale è un regalo meraviglioso di Dio Prima di addormentarsi - l’invito - marito e
teologo e fondatore della Casa alle sue creature”. “Oggi - la constatazione - moglie dovrebbero abbracciarsi e invocare
della tenerezza di Perugia. corriamo il rischio di de-responsabilizzare e insieme lo Spirito Santo”.
A proporre l’appuntamento sono state le comunità francescane dei frati e delle de-personalizzazione il sesso”. Da qui la “Ci sono tre categorie di sposi - ha concluso
suore, assieme all’associazione “Homo viator”. proposta della “tenerezza come via di monsignor Rocchetta -: i pessimisti, i
“Tengo in media 90 colloqui al mese con coppie in difficoltà - ha detto monsignor umanizzazione dell’eros, che dona alla mediocri e i coraggiosi”, augurando ai
Rocchetta -. Per una metà di queste, si riscontrano problemi di intimità”. Per il sessualità la sua dimensione di gratuità”. presenti di “essere sposi creativi. Il
fondatore della Casa della tenerezza “l’intimità nuziale è un incontro di cuori, non Vissuta in questo modo e “santificata dal matrimonio è un viaggio creativo che
solo di corpi. Sono due i pericoli da evitare: il materialismo sessuale e lo sacramento”, l’intimità nuziale può essere comporta il rinnamorarsi e il risposarsi ogni
spiritualismo asessuato. La via privilegiata per superare questi scogli opposti è la via “via di crescita nella vita della grazia”. giorno, a ogni stagione della vita”.
della tenerezza”. Monsignor Rocchetta ha declinato “l’abc della tenerezza” in Per monsignor Rocchetta “la grazia del Matteo Venturi

Partiti e coalizioni muovono i primi passi PRESENTAZIONE DI REMIGIO PIRINI Gatteo


■ Ruota panoramica
Gambettola Un’attrazione per il mare

Verso le comunali Visto il successo


riscontrato gli
scorsi anni a
Cesenatico (foto),
la prossima estate
a lista “La Gambettola che vorrei”, Presentato
L che ha come candidato sindaco
Remigio Pirini, si è presentata alla
cittadinanza sabato 9 marzo in
il candidato
di centrodestra
anche Gatteo Mare
potrebbe avere la
sua ruota
panoramica.
un’affollata sala conferenze del centro
Fellini. Al tavolo dei relatori anche Remigio Pirini Sarà collocata
all’interno dei
l’onorevole Jacopo Morrone, Il centrosinistra giardini Don
sottosegretario alla Giustizia per la Lega.
Pirini ha spiegato che “è in fase di sceglierà il proprio PIPPOFOTO Guanella e avrà un
ingombro di 144
allestimento il programma, che domenica 17 marzo metri quadri. Nei giorni scorsi la Giunta
comporremo anche grazie ai
suggerimenti dei cittadini”. Ha poi con le primarie gatteese, con una propria delibera, ha inserito
l’area in questione fra quelle “destinate
delineato i punti fermi, a partire dal all’insediamento di attrazioni dello spettacolo
sociale: “sostegno alle famiglie numerose Senza dubbio, ci sarà una lista dell’area Erasmus+. Ha coperto il ruolo di viaggiante con il vincolo specifico
e in difficoltà e ai diversamente abili, Pd, che domenica 17 marzo sceglierà, consigliere comunale durante dell’insediamento dell’attrazione di una ruota
senza lasciare cadere la possibilità di attraverso il sistema delle primarie, chi l’Amministrazione del sindaco Iader panoramica”.
realizzare la casa di riposo proposta dal sarà il proprio candidato sindaco. Al Garavina. L’attrazione, volta ad “arricchire l’offerta di
privato Renzo Macchini nel terreno ballottaggio due donne: Angela Bagnolini In attesa del responso finale delle intrattenimento a turisti e ospiti della località
adiacente la via Verdi; far decollare la e Letizia Bisacchi. Angela Bagnolini, primarie del centrosinistra, in città turistica”, sarà attiva indicativamente dal 15
trattativa con la proprietà della Sacta, laureata in Scienze dell’educazione iniziano ad aleggiare voci di entrata in giugno al 15 settembre 2019. Al gestore sarà
iniziando i lavori con il primo stralcio, all’Università di Bologna, insegna alla campo di un’altra lista civica e di una riconosciuta la “gratuità della concessione di
intervenendo sul lato viale Carducci-via scuola primaria di Gambettola. È formazione di sinistra vicina a occupazione di suolo pubblico” e un “contributo
don Minzoni, dove non sussiste il vincolo assessore alla scuola, personale e Rifondazione comunista. Cosa economico per il contenimento delle spese
parziale della Sovraintendenza alle Belle manifestazioni della Giunta uscente sceglieranno i gambettolesi? La riferite al consumo di energia elettrica a
Arti; proseguire, non solo in centro ma guidata dal sindaco Roberto Sanulli. continuità, rappresentata dal candidato rendiconto fino a un massimo di 3mila euro”.
anche in periferia, con la sicurezza, la Letizia Bisacchi, laureata in Lingue che esprimerà l’area dell’attuale La ruota sarà illuminata a led e avrà un’altezza
legalità e la giustizia”. all’Università Ca’ Foscari di Venezia, amministrazione, o il cambiamento, così massima di 20 metri.
Con la presentazione ufficiale di Pirini è insegna inglese all’Istituto comprensivo come è già avvenuto a livello nazionale? Nei prossimi giorni il Comune pubblicherà un
iniziato il viaggio verso le elezioni di Savignano sul Rubicone, dove è Nei prossimi numeri vi terremo avviso con tutte le specifiche tecniche che dovrà
comunali della prossima primavera. referente per i progetti europei e informati su tutti gli scenari in vista avere l’attrazione e le verifica di tutti i permessi
Quali e quanti saranno le liste e i responsabile del Dipartimento lingue, del voto. e le omologazioni necessarie per l’installazione.
candidati ancora non è dato a sapersi. nonché coordinatrice del progetto Piero Spinosi Mv

San Mauro Mare Montiano Gambettola | Il paese delle rotonde


Una“Villa Celeste” Pasta e fagioli
per la terza età e pasta e ceci
si sfidano a duello
A
San Mauro Mare nei giorni
scorsi è stata aperta la nuova
residenza alloggio anziani e uova sfida gastronomica al
centro diurno “Villa Celeste”,
risposta a una sentita e attesa
N solone parrocchiale “da
Giampa” a Montiano. Venerdì 15
necessità del territorio. marzo, dalle 21, si sfideranno pasta
Il personale della società cooperativa Il mondo di Heidi si e fagioli e pasta e ceci, due piatti
prenderà cura delle persone anziane ospitate. “poveri”, ma gustosi e nutrienti.
La struttura sorge in una zona tranquilla di San Mauro, non Saranno proposti dai ragazzi del
lontano dal mare, con giardino e zone verdi, spazi Fan club 3MontiBand, trascinati
personalizzabili, ampie zone giorno, camere per il dallo chef e direttore artistico
pernottamento (anche singole) provviste di tv satellitare e Guido Lucchi. La serata sarà FEBBRAIO E MARZO DEDICATI ALL’INAUGURAZIONE DI NUOVE ROTATORIE PER
aria condizionata. presentata da Valentina Orioli, che L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GAMBETTOLA. Dopo quella in via Del Lavoro-
È prevista un’assistenza h 24 da parte di operatori socio illustrerà la storia dei due antichi De Gasperi-don Luigi Sturzo, inaugurata a metà febbraio, nella mattinata di sabato 9
sanitari e una presenza infermieristica interna garantita per piatti. Entrambe le degustazioni marzo è stato tagliato il nastro alla rotatoria posta nell’intersezione tra le vie Buozzi e
6-8 ore ogni giorno, oltre ad animazione quotidiana e attività verranno servite con pasta fatta in Matteotti. Sabato prossimo, 16 marzo, è prevista l’inaugurazione della rotonda di
ricreative, parrucchiera, estetista e podologa su richiesta. casa: i quadrucci coi ceci e le piazzale Martiri d’Ungheria, in zona stazione.
Gli ampi saloni al piano terra sono deputati al centro diurno puntarine coi fagioli. I lavori della rotatoria di via Buozzi-Matteotti sono stati eseguiti dalla ditta “Mattei” di
per anziani, con servizi assistenziali e percorsi psico- Dopo gli assaggi e la proclamazione Verucchio, su progetto dell’ingegner Leopoldo Raffoni, e hanno comportato una
educativi e di socializzazione. del vincitore, gran finale coi dolci spesa di 30mila euro. “I residenti della zona avevano più volte segnalato la pericolo-
Le tariffe della rsa partono da 55 euro al giorno. Quelle del preparati dalle azdore montianesi. sità dell’incrocio a causa della forte velocità dei veicoli in transito”, ha spiegato il
centro diurno da 29 euro al giorno. La serata è aperta a tutti. sindaco Roberto Sanulli, anticipando che è prevista “la realizzazione di una pista ci-
Per informazioni: 0547 51420. clopedonale per l’intero tratto di via Buozzi fino al parcheggio della stazione”. (Ps)
14 Giovedì 14 marzo 2019 Valle del Savio

Si scalda il dibattito sulle soluzioni alla siccità. Allo studio nuovi invasi aVerghereto e Bagno di Romagna per implementare la diga

La pioggia non c’è e Ridracoli ha molta sete


L
a webcam posizionata sulla diga piccoli-medi invasi in Appennino, tra cui sgorga acqua di ottima qualità, che non
di Ridracoli restituisce uno in territorio di Verghereto e uno in richiede impianti elettrici di pompaggio in
l’immagine di un invaso deci- territorio di Bagno di Romagna, in zona quanto proviene a caduta, e che per
samente vuoto. L’acqua, a 543,46 Mandrioli”. Il primo cittadino bagnese quantità potrebbe essere sufficiente
metri sul livello del mare, secondo i dati concorda sugli effetti positivi all’approvvigionamento”.
pubblicati sul sito di Romagna Acque al dell’operazione che garantirebbe le risorse Non è contrario invece il sindaco Enrico
momento in cui si scrive, nel marzo idriche necessarie alla comunità, ma Salvi all’ipotesi di un invaso nella zona
2018 superava i 557 metri, e la portata sottolinea la preoccupazione per il fatto che Poggio Bancola, vicino a Montione, nel
era sopra i 33 milioni di metri cubi in “l’invaso dei Mandrioli sarebbe proprio comune di Verghereto, il cui abitato si trova
confronto ai 20.726.000 attuali. Se è vero sopra le spalle dell’abitato di Bagno di sul crinale e quindi in sicurezza. “Capisco il
che nel febbraio 2018 si registrava un Romagna e andrebbe a interessare la zona punto di vista del sindaco Baccini. La
record per la potabilizzazione d’acqua dalla diga, ai massimi degli ultimi 15 anni in cui si forma il bacino delle acque termali sicurezza va salvaguardata prima di tutto,
in confronto ai periodi analoghi, e l’invaso si manteneva pieno e in tracimazione, di Bagno di Romagna. Infine interesserebbe non devono esserci dubbi sulla sostenibilità
la situazione oggi è all’opposto e la poca neve che ha spolverato le montagne una zona naturalistica di pregio per il o meno di questo aspetto. Sono state
circostanti in gennaio non ha potuto assicurare provviste per la primavera, di fatto nostro territorio ove peraltro transita studiate in passato delle alternative come
in anticipo di un mese. Sulla scarsità di risorse idriche sono intervenuti nei giorni l’antica Via Germanica di Stade.” Secondo l’ipotesi di ripulitura del lago di Quarto
scorsi anche i primi cittadini di Verghereto e Bagno di Romagna, Enrico Salvi e Baccini l’alternativa all’invaso sarebbe oppure interventi di potabilizzazione delle
Marco Baccini, in riferimento a uno studio sul tema avviato da Romagna Acque in quella “dell’ammodernamento delle reti e acque del Cer. L’obiettivo è incrementare la
collaborazione con l’Università di Bologna. “Dallo studio - afferma il sindaco della distribuzione efficiente e controllata capacità di Ridracoli”.
Baccini - è emerso che una delle soluzioni più efficienti sarebbe quella di costruire delle numerose sorgenti idriche dalle quali Mariaelena Forti

In breve Transito ancora vietato ai mezzi pesanti


■ Lutto Tutto fermo anche per la vecchia statale
Addio ad Andrea Venturi
San Piero in Bagno piange per la morte,
dopo una fulminea malattia, di Andrea
Venturi, dirigente accompagnatore della
E45: dopo 30 giorni
squadra Pulcini del Cesena nella stagione
2016-17 e titolare del forno pasticceria “Il
languorino” situato in pieno centro a San
Piero. L’uomo, conosciuto e stimato
imprenditore, aveva 42 anni, lascia la
Soltanto maquillage
C
moglie, Federica Bernabini, direttrice di on questo fine settimana scadono i il loro parere al Procuratore per la
Euroterme di Bagno di Romagna, due figli e 30 giorni che dirigenti Anas e decisione finale.
i genitori e un grande vuoto anche nel ministro Toninelli si erano dati per E tra perizie, esposti e dirigenti Anas
Cesena calcio oltre che tra i tanti amici e i la riapertura del transito sul viadotto sotto indagine la matassa E45 si fa d’anni.
parenti. I funerali si sono svolti martedì 12 Puleto in E45 anche per i mezzi pesanti. Ma sempre più ingarbugliata. Il Consiglio comunale di Pieve Santo
marzo. fino a tutto martedì 12 marzo sul viadotto Al di là dei lavori e delle successive Stefano ha approvato il testo di una
non vi era traccia degli interventi di tipo perizie per consentire la riapertura convenzione che impegna Anas alla

■ Elezioni
strutturale previsti, come la sostituzione dei completa del transito, altre perizie sistemazione della strada quale strada di
cuscinetti in calcestruzzo posti alla sommità sono necessarie per capire con cantiere per i prossimi lavori al viadotto
dei piloni e su cui poggia la carreggiata, o esattezza se c’è stata negligenza nella Tevere IV.
Monica Rossi come la sostituzione dei guard rail laterali. manutenzione del viadotto, tale da Ma tutto è fermo.
Chi è andato a verificare sul posto, come i costringere alla sua chiusura, o se, Nel frattempo Gianluca Cirignoni,
si ricandida cittadini che monitorano la situazione nei come sostiene Anas, la situazione era promotore della pagina Facebook “E45
Monica Rossi, vari gruppi Facebook o del comitato “E45 - attentamente monitorata e non tale punto 2”, ha presentato un esposto alla
sindaco di S.P. 137. L’alternativa che non c’è”, da costringere alla chiusura. procura di Arezzo per lo stato di abbandono
Mercato riferiscono di pochissimi operai al lavoro, La Procura di Arezzo ha mandato un e di chiusura del tratto della ex statale 3bis
Saraceno, si alla base dei piloni, con interventi avviso di garanzia a cinque funzionari Tiberina in Comune di Pieve Santo Stefano.
ricandida alla sostanzialmente di maquillage. e tecnici Anas del compartimento Si tratta, come noto, della prosecuzione in
testa della lista In pratica si riprende l’intonaco e toscano. Toscana della provinciale Valle del Savio e
civica probabilmente si rivernicia con materiali I legali, attraverso la richiesta di quindi della (ipotetica) strada alternativa
“Semplicemente idrorepellenti. incidente probatorio al Gip, hanno alla E45 in caso di emergenze.
Mercato Appare dunque molto probabile uno chiesto che siano nuovi tecnici super Strada alternativa impercorribile in Toscana
Saraceno”. A slittamento nella conclusione dei lavori e di partes a dirimere il contenzioso tra da circa 20 anni.
breve la conseguenza nella riapertura del transito ai tecnici della Procura e tecnici Anas. Cirignoni paventa un’ipotesi di reato
presentazione mezzi pesanti. Nessuna novità neanche per la ex relativa alla “interruzione di pubblico
della squadra che Una volta effettuati i lavori saranno strada statale Tiberina 3/bis, ora servizio” e all’“attentato alla sicurezza dei
accompagnerà Rossi con lo stesso simbolo nuovamente i tecnici della Procura di comunale, unica alternativa alla E45 trasporti”.
che la portò alla vittoria cinque anni fa. Arezzo a dover verificare il tutto e a portare ma interrotta da frane da decine Alberto Merendi
Inclusione e giustizia sociale sono stati e
resteranno i temi fondanti del mandato,
per i quali si colloca nell’area di

◆ Un libro editato da Fumaiolo Sentieri e curato da Alberto Moretti


centrosinistra. Ad appoggiarla gli stessi
partiti del “Cantiere delle idee” che la
sostennero alle scorse elezioni.

■ Benessere
I guerrieri della salute Monte Fumaiolo
La bellezza
Continuerà fino al 31 marzo l’iniziativa dei
“Guerrieri della salute”, promossa dai
centri Body art di Mercato Saraceno e
Bagno di Romagna e giunta alla 5°
edizione. Con un versamento di 10 euro,
che verranno interamente devoluti all’Irst,
l’Istituto scientifico romagnolo per lo
studio e la cura dei tumori, si avrà diritto a
10 giorni di attività fisica nei centri sportivi
in fotografia
“Q
Body art. L’obiettivo è quello di promuovere uando ami qualcosa, quel tografie, tutte belle, alcune molto belle, della Sentieri, associazione con sede a Balze che si
l’attività fisica come vero e proprio farmaco qualcosa diventa speciale. la zona del monte Fumaiolo. Il titolo è piena- propone di promuovere attività a carattere
ricco di benefici e di raccogliere fondi per la Vuoi proteggerlo, difenderlo mente giustificato: ecco l’acqua delle sorgenti naturalistico e sportivo, favorendo la crescita
ricerca. A coronamento dell’iniziativa torna e gridare a tutti quello che del Tevere, ovviamente, ma anche quelle del del turismo e diffondendo la cultura della
anche “La cena dei guerrieri della salute”, provi. Ecco il perché di que- Savio e del Senatello; ecco le sorgenti della montagna. Si occupa anche della manuten-
in programma venerdì 22 marzo presso i sto libro: amiamo questo territorio, vogliamo Moia e la cascata dell’Alferello e ancora il fiu- zione e della segnaletica del monte Fumaio-
locali Terme disco club di Bagno di tutelarlo e far conoscere le sue meraviglie al me Para e il fosso di Sant’Alberico. Acque cri- lo e del monte Comero con oltre 100 km di
Romagna, organizzata dallo staff Body art resto del mondo”. Questa frase, posta nella stalline delle quali sembra sentire lo scorrere. sentieri. Pertanto lo scopo anche promozio-
insieme al Fuori orario cafè e al ristorante retrocopertina come un’epigrafe, costituisce, E poi la terra: i grandi boschi di faggi, i prati, nale del libro (non per niente le didascalie
Tosco romagnolo di Paolo Teverini. Per info escludendo due brevi presentazioni, l’unico i calanchi di Colorio, la quiete quasi palpabi- delle foto sono anche il inglese) può dirsi pie-
e prenotazioni: Body art (0543/911376) e testo del volume: “Acqua&terra. Un viaggio le che pare emanare dal monastero della Cel- namente raggiunto. Le immagini infatti sti-
Fuori orario cafè (0543/1801330). alla scoperta del Fumaiolo” presentato alcu- la, i fiori, i campi innevati. Il volume, curato molano davvero a visitare quei posti e, per
(Al.me.) ni giorni fa a Cesena. Si tratta di un volume da Alberto Moretti, autore della maggior par- coloro che già lì conoscono, a ritornare.
illustrato che presenta una sessantina di fo- te delle foto, è stato realizzato da Fumaiolo Piergiorgio Pellicioni
Radici&Futuro Giovedì 14 marzo 2019 15

IL MITO DELLA QUARESIMA. È un tempo per fare il punto sulla propria vita. Per
rivedere obiettivi e priorità, avendo il senso della misura e delle proprie capacità. E
infine per avere rispetto e considerazione del prossimo, quello vicino, e della famiglia

Il testamento di un romagnolo
che ci insegna la saggezza
COLAZIONE TRA LE RIGHE
S
iamo entrati nel tempo quaresimale, un’opportunità per
rinnovare lo spirito, rimettere in careggiata il nostro stile Racconto: Serena Menghi
di vita e i nostri pensieri soprattutto. Lo faremo Foto: Denise Biondi
attraverso i consigli dettati dal buon senso contenuto nel Ricetta: Marika Lombardi
testamento di un contadino romagnolo dell’inizio del ’900.
Anche noi rimarremo stupiti dalla saggezza contenuta nella
semplicità delle paterne raccomandazioni. 1) “Chi dal suo
eccede, non può acquistar onore. Ara la terra, e amala qual
madre sviscerata, per lei tua sussistenza non ti vedrai mancata”.
Ovvero, l’insuperbirsi merita il comune disprezzo. 2) “Se lasci il Mescolare insieme amore, sacrificio e olio di go-
cibo rustico, avrai l’indigestione, non è per il villano lo cibo del mito, dividendosi tra il bianco e il nero dei pen-
padrone”. Cioè, ciascuno deve vivere secondo il suo stato. 3) sieri.
“Quando ti senti sete non bere a ogni fontana, per evitar sicuro Stilare una lista e cerchiare i punti migliori con
la febbre oltremontana”. Cioè, l’abbandonarsi ai capricci laidi tanta buona volontà̀.
fa pericolare l’uomo. 4) “Non acquistar con oro gradi, e onor Formare così̀ i fioretti e cuocersi, per 40 giorni,
giammai. Sarebbe ciò coprirti con penne di pavone, saresti un nell’attesa.
dì scoperto, trattato da buffone”. Cioè, il comprare onori senza
merito non riscuote l’altrui stima. 5) “Se formerai parole con
uom di condizione, di piombo siano queste con somma
riflessione”. Essendo il piombo pesante, significa saviezza nel Fior di biscotto
rispondere. 6) “Se cavol sei torzuto, non farti cavol fiore”. Non
farti maggiore di quello che sei. 7) “D’Atene alla civetta non
contrastar l’onore”. Non affettare scienza, se non la possiedi. 8)
“Con zoppo bove la terra non arare”. Ogni lavoro deve farsi
rettamente, altrimenti non riesce a dovere. 9) “Se pecora ti
scorgi, deh! capra non ti fare”. No emigrare dal proprio stato e
carattere. 10) “Erbe nocive estirpa dal fertile terreno e gramigna
tieni lontano appieno”. Stai lontano dai vizi e dalle cattive
compagnie. 11) “Con carne secca e arida non t’ingrassar
giammai; anco una magra pecora tosare non dovrai”. Non fare troppo dispendia, e ancora, promesse a te fanno di
contratti con persone spiantate; non esigere da chi ha niente. vincere la lite, ma tue speranze andranno in sul più
12) “Lascia tranquillo il cane, di volpe mai consigli. Ascolta, e bel svanite. Col tuo nemico aggiustati; tagliati un dito
ancor del gatto evita i fieri artigli”. Non va irritato chi non pure, e fa che l’altre membra del corpo sien sicure. Se
molesta, i consigli di persone finte sono cattivi. Non fidarti di collera t’accende, serbala per dimani”. Costano
chi suole offendere. 13) “L’amaro a te non spetta di raddolcire, troppo le liti; e gli avvocati non sempre dicono, o
o figlio; adulatori iniqui lungi tener consiglio. Amici lupi evita, sanno il vero esito delle cause. È meglio un magro
e chi da onor declina”. Non prendere parte, se non hai accomodamento, che una grassa sentenza.
cognizioni, evita gli adulatori perché sono pericolosi. Dormendo sulla collera, svanisce. Direi che c’è da
L’egoismo deve essere odiato, come evitati gli scellerati. 14) meditare per tutti.
Fuggi le liti, o figlio, e gli avvocati ancora; loro favore, io giuroti, Diego Angeloni
Ingredienti per 7 biscotti:

Per l’impasto bianco:

Le cose dei nonni


I nostri lettori sono invitati a indovinare l’oggetto
della memoria (gentilmente concesso da Vittorio Il proverbio 125 gr di farina integrale
30 ml di olio di semi di girasole
Manara). Che cosa è? La soluzione, in dialetto, va 70 gr di zucchero di canna
comunicata alla redazione (redazione@corrierece- Un basta avèi rasòn,
1 uovo
senate.it, tel. 0547 1938590). Primo premio: il libro e bsogna ch’i t’la dèga.
Dopo la consegna del cinquecente-
simo bombolone al lettore Gabriele “Te lo do io il barbone” da ritirare in redazione, via Per l’impasto al cacao:
don Minzoni 47, Cesena. Premio a sorteggio fra i Non basta avere ragione,
Valentini, la scorsa settimana (a cui 120 gr di farina integrale
partecipanti: un vassoio di bomboloni. bisogna che te la riconoscano.
abbiamo dedicato ampio spazio), 1 cucchiaio di cacao amaro
riprendiamo con la proposta del 30 ml di olio di semi di girasole
Che bel proverbio questa setti-
gioco “Le cose dei nonni”. 60 gr di zucchero di canna
mana. Avere ragione, ed esserne
Tra i partecipanti che daranno la so- 1 uovo
certi, non è sufficiente se non ab-
luzione esatta riferita all’oggetto biamo la capacità di saperlo spie-
pubblicato questa settimana, sarà gare.
sorteggiato un vincitore. Procedimento:
È un invito all’umiltà di dover det-
Vince un vassoio di 10 bomboloni Mescolare insieme tutti gli ingredienti per en-
tagliare bene e in modo convin-
della tradizione da ritirare presso la trambi gli impasti fino a ottenere due composti
cente le nostre idee, anche se
pasticceria “Caffè le millevoglie”, omogenei.
queste sono lapalissianamente le
viale Abruzzi 233 angolo via Lazio a Formare 6 palline di impasto bianco e disporle
migliori.
Cesena (zona stadio), entro il mer- attorno a una pallina di impasto al cacao per for-
Infine, è un richiamo alla rasse-
coledì mattina successivo la pubbli- mare il fiore e viceversa.
gnazione quando abbiamo ra-
cazione del vincitore (previa Cuocere in forno a 180º per 15 minuti.
gione e gli altri non ce la
prenotazione). riconoscono. D.A.

Ingredienti per 5 crescioni


L’azdora di Romagna Per l’impasto della piada
500 gr. di farina 00
Per il ripieno
1 kg di erbe miste di campo
di Giusi Canducci 100 gr di olio extravergine di oliva 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
250 ml. di latte 1 spicchio di aglio
10 gr. di sale sale
7 gr. di bicarbonato pepe
Crescioni alle erbe
Sul tagliere disporre la farina a fontana, aggiungere al centro l’olio, il sale e il bi-
I n periodo di Quaresima una cena
tradizionale erano i crescioni con
le erbe miste o con le “rosole” (roso-
carbonato poi impastare il tutto con il latte tiepido. Quando l’impasto sarà
omogeneo e liscio dividerlo in 5 porzioni delle stesse dimensioni, infarinarle leg-
germente, avvolgerle nella pellicola e lasciarle riposare a temperatura ambiente.
lacci, in italiano) anche perché con Preparare il ripieno per i crescioni pulendo bene e lavando le erbe, sbollentarle
l’arrivo delle prime giornate di pri- in abbondate acqua salata per 15 minuti, scolare e appena saranno tiepide
mavera i campi si riempivano di me- strizzarle tra le mani per eliminare più acqua possibile, in fine tritarle fine-
ravigliose erbe spontanee e le nostre mente. In una padella far rosolare l’aglio con l’olio, aggiungere le erbe, aggiu-
nonne, abituate a non sprecare stare di sale e pepe e far insaporire bene per 15 minuti.
nulla, non si lasciavano certo sfug- Con l’impasto della piada formare le palline e con il mattarello infarinato tirare
gire l’occasione di raccogliere questo la piada piuttosto sottile, farcire con le erbe metà piada, richiuderla su se stessa e
dono della natura. sigillare bene i bordi con l’aiuto di una forchetta.
Cuocere sulla teglia il crescione su entrambi i lati e servire caldo.
16 Giovedì 14 marzo 2019 Attualità

In meno di un mese a Cesena sono morte due bambine per cause naturali. Per uno dei due casi si può parlare
di“morte in culla”. Sul tema, che desta non poche proccupazioni ai genitori, interviene il pediatra ematologo
Augusto Biasini, ex primario della Terapia intensiva neonatale del Bufalini. Il fumo passivo fra i fattori di rischio

La Sids, conoscerla per prevenirla


I Cronaca
l decesso per cause naturali di due NEONATO DORME FRA MAMMA E PAPÀ (PIXABAY), UN COMPORTAMENTO DA EVITARE
bimbi del nostro territorio avvenuto NELLA FOTO PICCOLA, IL DOTTOR AUGUSTO BIASINI
recentemente e a breve distanza di
tempo l’uno dall’altro (box a fianco, In meno di un mese a Cesena sono morte
ndr), mi addolora molto e, mentre due bambine per cause naturali. Due epi-
esprimo ai familiari tutta la mia sodi che hanno coinvolto l’intera città e il
vicinanza, mi sento di fare alcune territorio, subito strettisi attorno alle due
considerazioni che possono risultare famiglie, una residente in zona Ippodro-
utili a tutti i genitori preoccupati. mo, l’altra a Mercato Saraceno.
Il primo decesso, un vero e proprio caso di
Cos’è la Sids? "morte in culla", è avvenuto il 18 febbra-
La morte improvvisa del lattante, meglio io, quando una bambina di 6 mesi è
nota con l’acronimo inglese Sids morta mentre riposava in un baby par-
(Sudden infant death syndrome), è un king di San Mauro in Valle. La piccola,
evento raro e tragico. Avviene quando italiana e residente a Mercato Saraceno,
rarissime alterazioni genetiche presenti era stata immediatamente trasferita al-
nel tronco encefalico, dove si trovano le l’ospedale Bufalini, in condizioni gravis-
“centraline” per la regolazione del ritmo sime. Vani sono risultati i tentativi di ria-
sonno/veglia, e del risveglio (arousal) nimazione, tanto che la piccola è morta a
alla diminuzione di ossigeno e aumento poche ore dal ricovero. Sulla vicenda è
dell’anidride carbonica (CO2), si stata aperta un’inchiesta dalla magistra-
incontrano con fattori di rischio surriscaldandosi. Fatto è che il piccolo difficilmente potranno essere modificati tura perché, anche se a un primo control-
ambientali (posizione prona, fumo e geneticamente predisposto, quando si nei primi mesi di vita, altre semplici lo è stata esclusa una possibile ingestione
altro) in un periodo di alta vulnerabilità trova in queste condizioni, inizia a fare azioni possono fare la differenza. di oggetti estranei o un soffocamento da
per l’età, cioè i primi mesi di vita. Si respiri sempre più inefficaci fino a uno stesso rigurgito della piccola, sono
parla di Sids quando la morte avviene in cessarli del tutto se non aiutato. Indicazioni pratiche sembrati necessari esami post mortem a
modo improvviso e inaspettato nei Riassumendo, il lattante alimentato al individuare la causa esatta dell’accaduto.
primi 12 mesi di vita con un picco I fattori di rischio seno, nei primi mesi di vita deve dormire Due settimane più tardi, venerdì 8 marzo,
d’incidenza fra uno e quattro mesi e Oltre al dormire supino, un altro fattore nel suo lettino a pancia sopra, su di un è toccato a una bambina di quasi due
rimane inspiegabile dopo un attento potentemente preventivo della Sids è materasso abbastanza consistente, anni. Al mattino, una volta nella sua
esame clinico, una valutazione dello l’allattamento al seno materno, mentre senza cuscino, con le coperte ben stanzetta, i genitori si sono resi conto che
scenario ambientale e dell’autopsia. l’uso del latte formulato non protegge. rincalzate e le braccia sopra di esse, la loro piccola non respirava più. Anche
Nella nostra Regione, l’alimentazione al puntando i piedini nel fondo del letto in questo caso sono stati allertati i soccor-
La ricerca degli ultimi anni seno esclusivo/predominante nel 2016, così da non finire sotto le coperte, utile si, ma ogni intervento di rianimazione è
La ricerca epidemiologica degli ultimi a 3 mesi era appena del 53,7 per cento può essere il succhiotto da proporre risultato inutile. Stando ai primi accerta-
20 anni ha dimostrato in modo per calare a 5 mesi al 37 per cento. dopo il primo mese per non interferire menti, in questo secondo caso non ci sa-
inconfutabile che la sola modifica dei Quindi esistono di certo margini di con allattamento. La temperatura rebbe l’ombra della Sids, la sindrome del-
fattori ambientali, diminuisce miglioramento. E sappiamo bene che il dell’ambiente non deve superare i 18°- la morte improvvisa del lattante, comu-
l’incidenza di questo terribile evento fumo, sia diretto che passivo, è un grave 20°, il letto dovrebbe stare nella camera nemente chiamata "morte in culla", dal
fino al 90 per cento. Infatti dalle prime fattore di rischio Sids (una ricerca con i genitori (la madre tende a momento che la piccola aveva superato
campagne informative “back to sleep”, dimostrò che i due fattori ambientali risvegliarsi se percepisce che qualcosa il primo anno di età.
gioco di parole che significa “torna a uniti, dormire prono associato al fumo, non va nel piccolo). Non
metterlo a dormire sulla schiena”, la Sids aumentava il rischio di 55 volte), come usate monitor artigianali
è ora calata in Italia allo 0,3-0,5 casi ogni
1.000 nati. I dati della nostra regione
rischioso è condividere il lettone col
proprio bambino fino all’età di 6 mesi,
dato che le ricerche hanno
dimostrato non essere di Ausl, un corso per le emergenze
sono centralizzati in un network specie se la madre fa uso di alcol, o alcuna utilità nel
dedicato da cui risulta un’incidenza stupefacenti o si trova a essere molto prevenire la Sids. E se l via un corso, promosso dall’Ausl della Romagna, sul tema
dello 0,3/1000. Il lattante quando si
trova a dormire in posizione prona, a
stanca col risveglio difficile.
Particolarmente pericoloso è poi
intercettate un’apparente
difficoltà nel respiro nel
A “Quali emergenze nella prima infanzia? Conversazioni ed
esercitazioni pratiche”. Il corso è a cura del dottor Augusto
pancia sotto, può avere una parziale l’addormentarsi col lattante sul divano. vostro bimbo, con colorito Biasini, ex primario della Terapia intensiva neonatale
ostruzione delle vie aeree da Ricordo che nel grande progetto pallido o bluastro, non dell’ospedale Bufalini di Cesena. Si terrà giovedì 4 aprile alle
dislocazione della mandibola per la nazionale del Ministero della Salute, scuotetelo mai pensando 20,30 nella sede operativa dell’associazione “Crescere a piccoli
pressione sul volto, o un calo del flusso Genitori Più, dei sette comportamenti di fargli riprendere il passi”, in via Serraglio 18, presso Assiprov, a Cesena. Si parlerà
di aria via nasale per la transitoria virtuosi suggeriti ai genitori per respiro perché potreste di: manovre di disostruzione pediatriche; trauma cranico;
deformazione delle sottili cartilagini, o migliorare la qualità di vita dei figli, ben provocargli protocolli per trattare la folgorazione, il colpo di calore, l’inizio
la eccessiva estensione del capo può tre azioni (evitare il fumo, allattamento involontariamente un di annegamento; rianimazione polmonare; emergenze minori,
abbassare il flusso di sangue al cervello al seno, postura nel sonno), sono contro grave danno alle strutture quali pianto continuo, febbre, vomito, mal di pancia, uso
diminuendone l’efficienza degli stimoli la Sids. Se sappiamo che alcuni fattori di cerebrali, ma eseguite una corretto del Pronto soccorso.
respiratori, oppure il lattante può ri- rischio Sids quali la prematurità, la corretta rianimazione. Per partecipare, è necessario confermare la propria presenza a
respirare (rebreathing) la propria CO2 o madre teenager, il basso livello socio- Augusto Biasini crescereapiccolipassi.cesena@gmail.com o al 334 1130033
non riuscire a disperdere il calore, economico, la tossicodipendenza pediatra ematologo (Alice). È richiesto un contributo di partecipazione di 5 euro.

Televisione
Ponte Giorgi
Cena dedicata a
“Continuavano a chiamarlo Trinità”
venerdì 15 marzo alle 20,30
Menù: 18 euro (bevande escluse): cosciotto di maialino; salsiccia-cotiche;
costine-trippa; fagioli alla messicana.
Oppure: fiorentina alla griglia (4 euro all’etto).
Proiezione del film. Prenotazione necessaria. Diego Angeloni su Tv2000
PENNABILLI SOCIAL CLUB racconta Te lo do io il barbone
del Corriere Cesenate Diego Angeloni
Piatti tipici romagnoli, accompagnati da pizzichi
di novità e voglia di scoprire sapori particolari.
sabato 23 marzo Icheèl giornalista
stato ospite della trasmissione “Buone notizie”

Pasta fatta in casa e dolci scrupolosamente se- Concerto live, musica, salsa cubana va in onda ogni lunedì dalle 19,30
sull’emittente nazionale Tv2000 (canale 28). Il
condo le ricette delle nostre nonne Menù alla carta (prenotazione cena obbligatoria) programma è ideato e condotto da Cesare Cavoni.
La puntata si può rivedere al link:
http://buonenotizie.tv2000.it/2019/02/19/voce
Ristorante Albergo Bar -agli-ultimi-18-febbraio-2019/
47020 Cella di Mercato Saraceno (Fc) Nell’ampio inserto, registrato a Cesena (foto)
Angeloni racconta del suo libro “Te lo do io il
Tel. 0547 96581-96563 - fax 0547 96636 barrbone” e di come con estrema facilità, visto il
pontegiorgi2004@libero.it Facebook: Pontegiorgi Risto perdurare della crisi, sia facile passare da una
condizione di benessere alla mensa della Caritas.
Attualità Giovedì 14 marzo 2019 17

Venezuela, lungo blackout avrebbero perso la vita negli ospedali, ma altre fonti
parlano di centinaia di vittime, soprattutto a Maracaibo. Villaggio globale
Si parla di numerosi saccheggi nei supermercati e nei di Ernesto Diaco
Si contano i morti negozi e di repressioni da parte del regime.
Nei giorni scorsi il Parlamento, fedele al presidente
autoproclamato Juan Guaidó, ha proclamato lo stato
a superato le 100 ore, in alcune zone del Paese, il d’emergenza. Preoccupazione per il giornalista
INCARNAZIONE DIGITALE
H blackout che ha paralizzato il Venezuela a partire
da giovedì scorso. Mentre nella capitale Caracas la
venezuelano Luis Carlos Díaz, del quale non si hanno più
notizie. Si teme sia stato arrestato dal regime di Maduro.
Il sinodo sui giovani indetto da papa France-
sco nell'ottobre scorso
situazione sta gradualmente migliorando, gli Stati più Anche in questi momenti drammatici, non mancano ha individuato tre
colpiti sono quelli occidentali e nordoccidentali (Zulia piccoli segnali di speranza, come un matrimonio “snodi cruciali” per le
e la capitale Maracaibo, Lara, Trujillo, Mérida). celebrato nel fine settimana a Caracas, a lume di candela. nuove generazioni. Il
FOTO SIR Secondo i dati accertati, sono 24 le persone che www.agensir.it primo di questi riguarda
le novità dell'ambiente
digitale. Se ne parla in
tre densi paragrafi del
essun superstite, 157 morti tra cui ricevuto l’ordine di sospendere l’uso del
Etiopia N otto italiani. È il bilancio del
tragico incidente aereo avvenuto in
Boeing 737 Max-8 dalle 21 del 12
marzo. A bordo dell’aereo caduto
documento finale del si-
nodo, sottolineando la
pervasività della tecno-
Precipita Etiopia domenica 10 marzo.
Un Boeing 737 dell’Ethiopian Airlines è
c’erano 8 italiani: l’assessore ai Beni
culturali della Regione Sicilia, logia, il lato oscuro della rete e anche le op-
portunità in essa contenute. “Web e social -
precipitato dopo il decollo da Addis Sebastiano Tusa, archeologo di fama
aereo Abeba mentre era diretto a Nairobi. Tra
le 157 vittime a bordo, 149 erano
internazionale; tre componenti della
ong bergamasca “Africa Tremila” (il
si legge nel testo - sono una piazza in cui i
giovani trascorrono molto tempo”. Le reti di-
Le vittime passeggeri e 8 membri dell’equipaggio.
Ethiopian Airlines ha bloccato tutti gli
presidente Carlo Spini, la moglie
Gabriella Vigiani e il tesoriere Matteo
gitali costituiscono “una straordinaria op-
portunità di dialogo, incontro e scambio tra
le persone, oltre che di accesso all'informa-
UN BOEING 737
DELL’ETHIOPIAN AIRLINES
(WIKIMEDIA COMMONS)
sono 157 aerei Boeing 737 Max, cioè quelli dello
stesso modello precipitato domenica, 6
minuti dopo il decollo. Anche l’italia ha
Ravasio); Paolo Dieci, presidente della
ong Cisp; Virginia Chimenti; Rosemary
Mumbi; Maria Pilar Buzzetti.
zione e alla conoscenza”.
In questa direzione si muove anche un re-
cente volume pubblicato dall'editrice Elle-
dici col titolo “Incarnazione digitale.

❚❚ BREXIT. L’attivismo di Madaleina Kay,“giovane euoropea 2018”


Custodire l'umano nell'infosfera”. Lo firma
don Luca Peyron che, d'altra parte, trascorre
molto tempo insieme ai giovani, essendo
cappellano nelle università torinesi e do-

La Supergirl inglese che tifa per l’Europa cente di teologia in diverse facoltà accade-
miche. In 150 pagine l'autore affronta
numerose questioni in gioco, evidenziando
come l'infosfera abbia rivoluzionato la vita
umana nei suoi fondamenti: i concetti di
anca un soffio al fatidico 29 marzo, giorno non raggiunge le persone. Bisogna renderla ac-

M in cui il Regno Unito dovrebbe lasciare


l’Ue. Ironia della sorte, proprio il 29 mar-
zo compirà 25 anni Madeleina Kay, che ha fatto
cessibile, coinvolgente e anche divertente. E poi
c’è totale mancanza di narrativa positiva sull’Ue,
anche nella campagna per il remain: parlano
identità, di verità, di libertà non sono più gli
stessi di pochi anni fa.
Cos'è l'infosfera di cui si parla nel libro?
Nient'altro che lo spazio popolato di infor-
dell’Unione europea la sua ragione di vita. Viag- sempre del Regno Unito e non dell’Europa”.
mazioni in cui siamo continuamente im-
gia, canta, scrive, si traveste da Supergirl per da- Per la Kay Europa è “essere più grandi della pro-
mersi. Un ambiente che condiziona la nostra
re il suo contributo e fermare il Brexit. Vive a pria identità nazionale o regionale. È questione di
Scheffield, con il padre e un cane, Alba White guardare agli altri per condividere la diversità, ce- esistenza non meno di quello naturale, la
Wolf. È una sorta di John Baez dell’Europa. Il suo lebrare le nostre differenze e la nostra capacità di biosfera. Perchè - ricorda Peyron - oggi-
attivismo ha avuto una spinta con il premio del lavorare insieme per superare i temi conflittuali. giorno sono le informazioni di ogni genere
Parlamento europeo “giovane europea del 2018”. Questo è il modo in cui l’Ue ha contribuito alla che determinano sempre di più la nostra vita
“Prima del Brexit non sapevo nemmeno che esi- nostra pace e prosperità. Il mio cuore è europeo, e che, aggregandosi, diventano la cultura in
stesse un Parlamento europeo - dice la Kay -. C’è ma sono anche britannica. Le due cose non si cui abitiamo, ossia i modelli di pensiero e di
un grande deficit di conoscenza, c’è bisogno di escludono”. comportamento individuali e sociali.
istruire le persone, a partire dalle scuole, in mo- Se si arrivasse a un secondo referendum nel Re- Che si tratti di qualcosa di invisibile ma non
do che i giovani sappiano che cosa è e che cosa fa gno Unito, la Kay si dice sicura che “ci sarebbe la di puramente immateriale lo dimostra una
l’Ue. Abbiamo bisogno dei mezzi di informazio- vittoria per il remain, ma di stretta misura. Molti semplice constatazione: per la prima volta
ne. Qui nel Regno Unito non senti mai parlare di ora vedono che cosa è Brexit, quanto è complica- nella storia, l'uomo non sta solo costruendo
elezioni europee. A me sembra che oggi la politi- to, ma non penso sia stato fatto abbastanza per macchine che lo mettano in rapporto con il
ca sia portata avanti in modo troppo “intellet- cambiare la percezione dell’Ue”. mondo, ma soprattutto sta modificando il
MADALENA KAY (FOTO SIR) tuale”, specialistica, corporativa, tecnica, e così Sarah Numico mondo in modo che esso si possa interfac-
ciare con le macchine. È il cosiddetto “inter-
net delle cose”, per cui il nostro frigorifero,
l'automobile e il cellulare sono in rete e si
Il viaggio delle Buone notizie fa tappa a Bologna “parlano” tra loro.
L'ultimo capitolo è interamente dedicato
alla missione della Chiesa nell'infosfera.
rriva a Bologna martedì 19 marzo “Buone notizie Appuntamento il 19 marzo, dalle 18, a Bologna,
A in viaggio”, il primo tour di Buone Notizie -
L’impresa del bene, il settimanale del Corriere della
presso L’Antoniano dei frati minori, in via Guinizelli 3
dove, con il patrocinio del Comune, tanti ospiti e
Anche questo ambiente è un luogo dove il
Vangelo ci raggiunge e chiede di essere an-
nunciato. E che temi quali Dio e la speranza
sera che racconta le buone pratiche del Terzo settore personalità racconteranno la città. L’incontro sarà ultima possano avere una significativa collo-
e le storie positive del nostro Paese. moderato da Elisabetta Soglio, responsabile di cazione nei nuovi scenari lo attesta, in una
Otto appuntamenti in Italia - Palermo, Bologna, Corriere della sera Buone Notizie. Alle pratiche
interessante postfazione al volume, niente
Napoli, Lamezia, Bari, Milano, Trento e Torino - e otto positive di Bologna e della regione sarà dedicato il
meno del professor Luciano Floridi, docente
numeri speciali di Buone Notizie con le voci dei numero speciale di Buone Notizie in edicola
protagonisti da ogni territorio. gratuitamente con il Corriere della sera di martedì 19. di filosofia ed etica dell'informazione al-
l'Università di Oxford.

Organizzazione Tecnica: Viaggi Coop-Cesena, Ariminum Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGI 2019 IN COLLABORAZIONE CON ARIMINUM TRAVEL


- TERRA SANTA: 8 giorni, dal 25 aprile al 2 maggio - volo da Bologna e Tour classico da 1.340 euro
- LOURDES: 4 giorni, dal 27 al 30 aprile, volo da Rimini, pensione completa da 660 euro
- FATIMA: 4 giorni, dal 29 aprile al 2 maggio, volo da Bologna, pensione completa da 615 euro
- TOUR POLONIA: 5 giorni, dal 22 al 26 maggio, pullman da rimini e volo da Bologna da 730 euro
- TERRA SANTA: 8 giorni, dal 12 al 19 agosto, volo da Bologna e Tour classico da 1.340 euro
- REPUBBLICHE BALTICHE (Pellegrinaggio diocesano di Rimini, presieduto dal vescovo Francesco Lambiasi)
- 8 giorni, dal 12 al 19 seembre, volo da Rimini, pensione completa
- Tour in pullman: Kaunas, Riga, Tallin, Sigulda, Jurmala, Vilnius da 1.390 euro

PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA: DIOCESI DI CESENA-SARSINA


Oo giorni, dal 24 al 31 oobre, Voli di linea da Bologna: trasferimento in pullman per Bologna, pensione completa,
ingressi, accompagnatore e guida, assicurazione sanitaria e annullamento. Inerario: Nazareth, Monte Carmelo,
Cafarnao e i Santuari del Lago di Tiberiade, Hebron, Gerico, Betlemme, Gerusalemme
18 Giovedì 14 marzo 2019 Solidarietà

Cesenatico Asp del Rubicone Unione Rubicone e Mare


Centro famiglie Alzheimer e nuovi caregiver
Servizi per mamme e papà Percorso di ascolto per i familiari
a portata di clic
P
artirà il prossimo 27 marzo, nel distretto del
Rubicone, la nuova edizione dell’iniziativa
nformazioni utili per mamme e papà a portata “Nuovi caregiver” rivolta ai familiari di
Idell’Unione
di clic. I servizi offerti alla famiglie sul territorio
Rubicone e Mare sono entrati a fare
persone con demenza senile. Il progetto vuole far
conoscere, capire e affrontare la malattia di FOTO PIXABAY
parte del patrimonio di informazioni diffuse dal Alzheimer e le sue possibili conseguenze a coloro
La Nuova famiglia onlus sito www.informafamiglie.it, il portale della
Regione Emilia-Romagna che mette in rete
che assistono chi ne è affetto, attraverso incontri di gruppo con professionisti ed
esperti. La finalità del progetto è quella di promuovere, oltre a una forma di
Uova di Pasqua solidali sportelli informativi e banche dati, dando risalto supporto di gruppo, un ruolo attivo dei familiari nella cura delle demenze.
ai servizi informativi che i vari centri per le Durante gli 11 incontri previsti verranno invitati esperti in funzione dei bisogni
ova di Pasqua solidali per la fondazione famiglie rivolgono ai genitori. espressi dai partecipanti. Gli incontri, a cadenza mensile, si svolgeranno, dalle 17
U “La nuova famiglia onlus” di
Cesenatico. Presso la propria sede, in via
Da qualche settimana, all’interno del Centro
famiglie Asp Rubicone si è costituita la redazione
alle 19, a Cesenatico e a Savignano sul Rubicone. Il gruppo sarà composto da
familiari di persone affette da demenza e accoglierà fino a un massimo di 15
Cesenatico 60, dal lunedì al venerdì, dalle 9 locale per la raccolta e l’aggiornamento delle persone per sede. È prevista una quota di 20 euro per l’intero ciclo di incontri.
alle18, sono in vendita uova di cioccolato informazioni su servizi e attività offerte alle Per i familiari che hanno già partecipato al percorso durante le edizioni
fondenti o al latte da 350 grammi al costo di famiglie con figli di minore età sul territorio dei precedenti è stato pensato un percorso di supporto con 10 incontri a cadenza
10 euro. Oltre alla tradizionale sorpresa, nove Comuni dell’Unione, con la possibilità di mensile che partirà mercoledì 20 marzo e terminerà a dicembre.
ciascuna confezione è arricchita da un iscriversi a una newsletter mensile. L’iniziativa è proposta dall’Asp del Rubicone con l’azienda Usl della Romagna,
oggetto in ceramica realizzata dai ragazzi Il Centro famiglie Asp del Rubicone, attivo dal l’Unione dei Comuni Rubicone e Mare, il centro sociale “Anziani insieme” di
disabili del centro socio occupazionale. 2007, ha sede a Savignano in via Roma 10. Otto Cesenatico, l’associazione Caima e il dipartimento di Psicologia dell’Università di
I fondi raccolti andranno a sostegno delle gli operatori specializzati tra psicologi, educatori Bologna. Per informazioni e iscrizioni, telefonare allo 0541 942485 o inviare una
attività della onlus cesenaticense. e figure di coordinamento, per garantire email a: servizi.extraresidenziali@aspdelrubicone.it.
Per ulteriori informazioni: 0547 75789. l’apertura ogni giorno dalle 9 alle 14.

CESENA. All’istituto Lugaresi approda il progetto nazionale dei Giuseppini del Murialdo a favore dei più giovani. Il Comune fra i partner dell’iniziativa

“ItaliaEducante”per contrastare la povertà educativa


I
CESENA, ISTITUTO LUGARESI ntervenire a favore dei giovani sostegno di oltre 160 partner e si articola iniziata la fase di autonomia
VISTO DALL’ALTO e per arginare le povertà in diverse fasi. La prima, quella che lo ha sull’orientamento alle scelte di vita”,
sociali, garantendo di fatto introdotto all’interno di sette aggiunge Ricci chiarendo che ogni anno,
un’inclusione scolastica e sul scuole di primo e di secondo ordine tra fino al 2022, il progetto vedrà l’attivazione
territorio. È questa, da sempre, la Cesena, Savignano e Forlimpopoli, ha di fasi diverse fino all’ultima con i percorsi
mission della congregazione dei riguardato l’accoglienza e, come spiega la di cittadinanza attiva.
Giuseppini del Murialdo che coordinatrice del progetto Susanna Ricci, In sostanza, “ItaliaEducante”, che tra
quest’anno ha dato il via al ha previsto un numero di quattro incontri Cesena e Forlì coinvolge 400 ragazzi dagli
progetto “ItaliaEducante”, da due ore per relazionarsi con i ragazzi. 11 ai 17 anni, ha lo scopo di costruire una
selezionato dall’impresa sociale “Gli educatori - illustra Ricci - hanno rete tra scuole, realtà sociali, agenzie
“Con i bambini” nell’ambito del tentato di favorire una situazione positiva educative e famiglie. “Vogliamo creare un
fondo per il contrasto della per conoscere meglio i giovani e per sistema articolato che ascolti e si prenda
povertà educativa minorile. insegnare loro le regole, il senso della cura dei giovani”, precisa Marco Censi,
Un’iniziativa che sul territorio è collaborazione e i valori della legalità”. direttore dell’istituto Lugaresi di Cesena,
curata dall’istituto Lugaresi di Cesena, impegnato in attività educative a favore In seconda battuta, da febbraio, è partita la spiegando che si è deciso di partecipare al
dei giovani, e sostenuta da 15 partner pubblici e privati che vanno dal Comune fase dell’accompagnamento in cui sono bando per contrastare la povertà educativa
di Cesena alla rete di associazioni del terzo settore. emersi talenti e potenzialità di ciascuno minorile e annunciando importanti novità
Partito nel settembre del 2018 in sei regioni italiane (Campania, Emilia studente grazie all’avvio di sette percorsi che vedranno protagonisti, nel prossimo
Romagna, Piemonte, Puglia, Veneto, Trentino e Calabria), “ItaliaEducante” ha ad hoc costruiti con gli insegnanti. “In futuro, ancora una volta i giovanissimi.
una durata quadriennale, interessa 13 mila ragazzi in tutta Italia, conta sul questo primo anno, nelle scuole medie è Alessandro Notarnicola

NOTIZIARIO PENSIONATI
Reddito e pensione a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
di cittadinanza (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
I Caf sono pronti e per il Patronato INAS CISL
(tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
Dallo scorso 6 marzo è possibile
presentare le richieste attraverso i Caf, le
Poste o l’apposito sito web. depositi bancari o postali e il reddito riflessione che emerge dall’analisi dei
Mentre procede il percorso parlamentare familiare.” “Per questo - suggerisce il dati sui dipendenti del settore privato
per la conversione del decreto che responsabile del Caf Cisl Romagna - fatta dal patronato della Cisl, che opera
contiene le norme del Reddito e della invitiamo tutti coloro che pensano di da sempre nel campo dell’assistenza e
pensione di cittadinanza, è finalmente richiedere questo sussidio a rivolgersi a della tutela previdenziale.
arrivato il giorno fatidico. Dallo scorso 6 un Caf, in modo da avere la certezza che “Anche se gli uomini iniziano a farsi
marzo è possibile presentare la richiesta la pratica sia compilata correttamente e carico delle incombenze che riguardano i
di questo nuovo tipo di sussidio che anche perché il servizio è figli, chiedendo più spesso i permessi
sostituisce il precedente chiamato Rei. completamente gratuito.” previsti per seguirli, il ruolo delle donne
Nei giorni scorsi sono stati pubblicati i Il Caf Cisl Romagna ha fatto una stima di in questo ambito è ancora molto legato a
tre diversi moduli per richiedere il quante persone potrebbero accedere schemi ‘tradizionali’”, dice Petteni.
reddito o la pensione di cittadinanza, inizialmente ai suoi uffici, calcolandolo Ma è quando si parla di pensioni che le
che sono composti di quattro pagine di in base agli Isee che le varie sedi hanno disparità di genere emergono in maniera
spiegazioni e di ben cinque pagine da elaborato in questi primi due mesi del eclatante. Nel 2018 l’Inps ha gestito
compilare. “Un compito non semplice per 2019. In Romagna sarebbero 4.214, circa quasi 18 milioni di trattamenti
i cittadini interessati - afferma Michele il 60 per cento di tutti coloro che si sono pensionistici, più di 10 milioni per le
Mancini, responsabile del Caf Cisl presentati tra gennaio e febbraio nelle donne. L’importo medio della pensione
Romagna - soprattutto per la sedi Cisl per il rilascio dell’Isee. Nello di una donna è quasi la metà di quello
comprensione del modulo, considerato specifico: 1.106 nel cesenate, 827 nel degli uomini. Il 70 per cento delle donne
che saranno numerosi gli immigrati che forlivese, 1.377 nel ravennate e 904 nel che prende la pensione riceve tra 500
richiederanno questo sostegno riminese.” euro e 900 euro ogni mese, mentre gli
economico ed è immaginabile qualche importi più alti vanno, nella maggior
difficoltà con la lingua italiana.” “Inoltre 8 marzo, anche le pensioni parte dei casi, agli uomini. Tra coloro che
- prosegue il direttore - le pagine da parlano di disparità prendono oltre 5.000 euro di assegno
riempire con dati, numeri e informazioni pensionistico, solo il 6 per cento sono
sono ben cinque, una complessità anche L’81 per cento delle donne chiede donne.
per gli addetti ai lavori.” Va precisato che all’Inps il congedo parentale per “Questa enorme disparità, che
requisito fondamentale da soddisfare per prendersi cura dei figli. Nella maggior riscontriamo anche nei dati relativi alla
verificare se si rientra nei parametri parte dei casi sono le mamme a farsi nostra attività quotidiana, è indice di
richiesti, è disporre del cosiddetto Isee, carico dei bisogni dei più piccoli, a una serie di fenomeni più ampi. È vero
un documento che si può richiedere restare a casa dal lavoro per il tempo che che l’occupazione femminile in Italia ha
presso i Caf presentando la certificazione serve. “Questo dato - spiega Gigi Petteni raggiunto il 49 per cento, ma siamo
necessaria. “Bisogna partire proprio - presidente dell’Inas Cisl, sarebbe già ancora penultimi in Europa, con stipendi
dall’Isee - osserva Mancini - perché si sufficiente a inquadrare la condizione ben lontani da quelli degli uomini e
può accedere al Reddito o pensione di delle donne in Italia nel 2019. La carriere discontinue, che letteralmente
cittadinanza solo se si ha un valore Isee distribuzione dei compiti di cura in ‘si infrangono’ contro gli impegni dettati
non superiore a 9.360 euro.” “Ma non è famiglia resta appannaggio femminile, dalla maternità, dalla cura della famiglia
finita qui - precisa - perché occorre anche nonostante un trend che, negli ultimi e dei componenti più anziani e dalle
che siano rispettati altri parametri anni, vede un aumento delle richieste di incombenze domestiche”, sottolinea il
riguardanti la casa di abitazione, i permessi da parte dei papà”. È questa la presidente dell’Inas.
Cultura&Spettacoli Giovedì 14 marzo 2019 19

◆ “Settimana del cervello”: spettacolo di Roberto Mercadini domenica 17 marzo alle 16 Cinema di Filippo Cappelli

“ARTE E CERVELLO” sione sociale. Il laboratorio “ManualMente” che è


un momento di confronto ricreativo-formativo-
sociale dove volontari, familiari e persone con di-
sabilità si ritrovano per attivare mani e mente. E il
Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)
COCAINE
Linguaggio, memoria e poesia “family Care” che costruisce un percorso con
obiettivi finalizzati a ottenere maggiore autono-
mia e migliore qualità della vita per tutta la fami-
glia.
La vera storia di White Boy Rick
di Yann Demange

sul palco del teatroVerdi Cils è una Cooperativa Sociale nata nel 1974 su
iniziativa delle associazioni Anffas, Enaip e
Anmic per favorire l’inserimento lavorativo di
persone con disabilità. La Cooperativa opera
È un filone piuttosto fortunato per il cinema:
storie sbagliate, epopee di romanzi criminali e
storie reali dell’ultraliberismo fino alle ascese
globali delle multinazionali della droga. Negli

“A
rte e cervello” è il titolo dell’ap- ciputi. Ingresso a offerta libera. in vari settori produttivi (pulizie, servizi am- ultimi dieci anni il “crime movie” ha raggiunto
puntamento che si terrà domeni- L’iniziativa ha come scopo di portare a bientali, servizi alle imprese,ecc.) ed è anche altissimi livelli. In questo panorama narrativo
ca 17 marzo alle 16 al Teatro Verdi conoscenza l’esistenza delle proble- attiva nell’ambito di interventi educativi e so- “Cocaine – La vera storia di White Boy Rick”
di Cesena, con la partecipazione del poeta e nar- matiche legate alle cerebrolesioni ac- cio assistenziali (servizi diurni e eesidenziali). diretto da Yann Demage diventa un archetipo,
ratore Roberto Mercadini. quisite. Congiunge due realtà presen- Dal 2018 Cils si è avvicinata al mondo delle di- uno dei tanti racconti di piccoli accattoni che
Linguaggio, memoria e poesia sono i temi del ti sul territorio: AceA e Cils, che colla- sabilità acquisite sviluppando il progetto “Gin- vollero farsi re. La sua vicenda disgraziata è
percorso di sensibilizzazione sul tema delle di- borano per lo stesso interesse: fornire kgo”, che offre l’opportunità alle persone con sporca come le strade di Detroit.
sabilità acquisite, che sarà al centro dell’incon- sostegno e inclusione alle persone con disabilità acquisita di potenziare e mantenere La trama: se nel 1977 Eric Clapton cantava
tro promosso dall’associazione AceA Associa- disabilità acquisita. le proprie autonomie, sviluppare interessi e “Cocaine”, qualche anno dopo il re dello
zione Cerebrolesioni Acquisite, e cooperativa ACeA è attiva nel territorio dal 2005. Si relazioni attraverso la frequenza di laboratori “sballo” a Detroit è l’imberbe “White Boy
Cils. occupa con i propri volontari di portare con valenza socio-occupazionale.
Rick”, all’anagrafe Richard Wershe Junior, un
L’evento sarà introdotto dal Gianfranco Valza- sostegno alle persone che hanno subito Roberto Mercadini, poeta narratore, darà vo-
nia, presidente AceA, e Giuliano Galassi, presi- un danno al cervello. L’associazione offre ce alle potenzialità dell’arte poetica a suppor- ragazzino di quindici anni sospeso tra l’illega-
dente Cils. Coordina il giornalista Cristiano Ri- sostegno tramite due percorsi di reinclu- to del danno al linguaggio e la memoria. lità minore e il mito di Scarface. Il padre
vende armi senza licenza, lui diventa il più
giovane informatore di sempre dell’Fbi. Ma
presto si ritrova solo, in mezzo alla strada.
Così, si trasforma in uno spacciatore di pro-
Le compagnie amatoriali cesenati insieme con uno spettacolo fessione, finisce dietro le sbarre, e in qualche
modo segna la storia del sistema giudiziario
a favore della Casa dell’accoglienza“Luciano Gentili” del Michigan...
“Cocaine – La vera storia di White Boy Rick” è

Life is Theatre
ruvido e sporco, sorge dalla polvere delle peri-
ferie, dove ci si improvvisa genitori dopo una
notte al “Drive In”, dove i bagliori di American
Graffiti si erano ormai spenti per qualche

Su e giù da un palco dose in più, mentre tutti possiedono una pi-


stola e le forze dell’ordine entrano a patti con
i potenti e il potere. Da una parte e dall’altra
della legalità. La regia ricalca fedelmente le
cose, con la macchina da presa che si muove
senza sosta. Si respira un’atmosfera claustro-
Appuntamento
L
e compagnie teatrali amatoriali fobica, di persone imprigionate nei propri
di Cesena celebrano la Giornata
Mondiale del teatro con uno promosso nella giornata vizi, di esistenze spezzate già nell’adole-
scenza. Cronaca rabbiosa di una discesa agli
spettacolo che per la prima volta le mondiale del teatro, per inferi, fino a quando anche lo Stato ti volta le
vedrà calcare lo stesso palco in un
progetto condiviso. “Life is Theatre. domenica 24 marzo alle spalle. Lampi crepuscolari, l’oscurità e il buio
che avvolgono anime e case.
Su e giù da un palco” è il titolo dello 17 al teatro“Bogart”di Demange ricostruisce un mondo di scherma-
spettacolo benefico che andrà in
scena domenica 24 marzo alle 17 al Sant’Egidio di Cesena glie, dove il primo luogo a non essere sicuro è
Teatro Bogart di Sant’Egidio di la famiglia. La sorella di White Boy Rick non
Cesena. pubbliche e private, e in generale di entusiasmanti che ogni giorno riesce a smettere di “farsi”, devono rinchiu-
Sul palco si alterneranno gli attori di persone che non dispongono di abbiamo la possibilità di vivere - si derla nella sua stanza mentre è sconvolta
Gruppo Genesi Musical, mezzi sufficienti ad affrontare la vita legge nella nota stampa diffusa dagli dagli spasmi. Il suo carceriere/salvatore è un
Associazione Liberamente, di ogni giorno. organizzatori -. Facciamo teatro per Matthew McConaughey scavato in viso, il cui
Compagnia Quinte Strappate, Lo spettacolo nasce nell’ambito del passione, credendo nei suoi valori e obiettivo sarebbe aprire una videoteca, di-
Compagnia Quinte Mutevoli, progetto “Cesena Ama Teatro”, attivo contribuendo alla proposta cultura menticare il grigiore della realtà, lasciarsi an-
Associazione Alterego, Compagnia dal 2017 dall’incontro della nostra città con laboratori, dare nella finzione. Si trova a espiare tutte le
Fuoriscena, Associazione il di più associazioni teatrali amatoriali prove, corsi e spettacoli. Abbiamo colpe vedendo suo figlio in prigione, si scopre
Garbuglio, Associazione Attori con sede a Cesena e inserite nel deciso di unirci, per la prima volta, nonno premuroso, piccolo malvivente dal
Diversi. territorio cesenate in uno show che ci veda tutti cuore d’oro. In un universo senza redenzione,
Il ricavato del biglietto della serata con l’obiettivo di sensibilizzare la protagonisti, dove ognuno di noi schiacciato dal peso dei rimpianti, illuminato
verrà devoluto alla onlus Casa di cittadinanza sulle proposte culturali potrà esprimere la sua grande dalle luci stroboscopiche dei locali notturni.
Accoglienza “Luciano Gentili”, e opportunità teatrali presenti nel passione: l’amore per il teatro!”. Società al collasso, sbandierata ai telegiornali
associazione che ospita e accoglie comprensorio. Prenotazioni e informazioni: Elisa per far sentire i borghesi superiori.
gratuitamente nella propria casa L’occasione per farlo è la Giornata 346 6794104. Qualche peccato veniale per un film solido, in
dell’accoglienza, anche per lunghi Mondiale del Teatro che ricorre il 27 Biglietti: 10 euro intero; 5 euro cui l’età dell’innocenza non è mai stata più
periodi, familiari indigenti di marzo. “Il teatro è una delle forme ridotto (6-10 anni); bambini fino ai 6 lontana. Il film funziona anche se qualche
persone ricoverate in strutture d’arte più belle, coinvolgenti, anni e disabili gratis. passaggio appare un po' forzato e non troppo
approfondito. Qualche atteggiamento dida-
scalico in meno e sarebbe stato da applausi.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena - facebook Libreria S Giovanni - @LibreriaSGiovanni
LE DIECI PAROLE 3 REGOLE PER LITIGARE IL CALENDARIO
Catechesi sui comandamenti E altri consigli per una coppia felice DI QUARESIMA
Papa Francesco Marco Scarmagnani DA COSTRUIRE
(Jorge Mario Bergoglio) Editore: Sempre Comunicazione (14 euro) Fare, giocare,
Le coppie litigano, non è una novità. Litigano
Editore: San Paolo Edizioni (9,90 euro)
perché divergono sull’educazione dei figli,
pregare la Pasqua
Quando si parla di comandamenti tutti Paoline Editoriale Libri (4,50 euro)
perché faticano a gestire il rapporto con i
pensano a un passo indietro nel mondo
suoceri, perché la sessualità talvolta è un Ogni giorno della Quaresima può essere
del legalismo e delle imposizioni. Non c’è
campo minato, litigano per il denaro. In ul- speciale e fare la differenza. Questo libro-
niente di tutto questo nelle catechesi che
tima analisi litigano perché l’uomo e la donna gioco segue il bambino dal Mercoledì
papa Francesco ha dedicato ai Dieci Co-
che compongono la coppia sono differenti. E delle Ceneri al giorno di Pasqua, offrendo
mandamenti – le Dieci Parole, come leg-
due persone differenti non possono essere spunti, attività manuali e buoni propositi.
giamo in Esodo 20,1 – e ora raccolte in questo volume. La
sempre d’accordo. L’alternativa, l’armonia e il Il bambino sarà invitato a compiere gesti
prospettiva appare letteralmente rovesciata: i comandamenti
consenso perenni, sarebbe possibile solo se ci d’amore, piccole rinunce o brevi pre-
non sono visti più come divieti, ma come “parole” di libertà.
fosse il dominio di uno sull’altro, ma non è l’aspirazione della coppia ghiere; scoprirà la gioia dell’attesa e si av-
Riferendo ogni singola parte del Decalogo al Signore Gesù,
moderna! Allora tanto vale farsene una ragione e imparare a gestire il vicinerà con più consapevolezza alla
mentre il Papa ci aiuta a capire meglio i singoli comandamenti,
conflitto in maniera costruttiva, a rilanciare il rapporto dopo un allon- Pasqua. È un libro che ne vale due perché,
in realtà conosciamo meglio Cristo, percepiamo sempre me-
tanamento, a dosare pazienza e perseveranza senza farsi schiacciare, a ritagliando la copertina e le pagine lungo i
glio qualcosa che nel nostro intimo corrisponde a quel Volto.
puntare i piedi con amore dove sentiamo che il nostro punto di vista tratteggi, si ottiene un libro a fisarmonica
La legge, scritta su due tavole di pietra, la ritroviamo scritta
non è stato preso in debita considerazione. Questo libro offre alle cop- e un libretto più piccolo in cui si trovano
dentro di noi, come risvegliata. E non per suscitare un dovere,
pie consigli pratici su problemi molto concreti tratti dalle lettere che suggerimenti, lavoretti e riflessioni per
ma un desiderio, per permetterci di essere, fino in fondo, noi
l'autore riceve e alle quali risponde dando ascolto e spunti per vivere rendere più fruttuoso il tempo di Quare-
stessi.
meglio il loro amore. sima, Settimana Santa e Pasqua.
20 Giovedì 14 marzo 2019 Cesena&Comprensorio

CESENA Cesenatico ◗ Cesenatico ◗ Cesenatico ◗ Gambettola ◗


Festival jazz A teatro Incontri sull’arte Recital e concerto
con mamma e papà
“Poesie e altro” Un concerto con la star americana
della tromba Jim Rotondi al Ultimo spettacolo della
A cura dell’Università per gli adulti, si
svolgerà un corso sulla storia dell’arte
Sul palco del Comunale, venerdì 15
marzo alle 21, lo scrittore Cristiano
con Francesco Gobbi Comunale chiuderà giovedì 21 rassegna “Favole” domenica guidato dal professor Marcello Salucci al Cavina e il musicista Vittorio Bonetti
Martedì 19 marzo alle 16 nella sala “Dradi marzo alle 21,15 la VI edizione del 17 marzo alle 16 Museo della Marineria. Martedì 19 marzo nel recital “Made in Romagna. Fatti
Maraldi” in corso Garibaldi 18 (palazzo Credit Festival Jazzenatico. Sul palco al teatro comunale. La alle 16 parlerà del periodo che va dal memorabili di un pianista della bassa
Agricole) a Cesena l’associazione vulturale “Te ad anche Fabio Nobile alla batteria, compagnia “Vladimiro Mantegna al Caravaggio. Il 26 marzo e di un narratore di montagna”.
chi sit e fiol?”, in collaborazione con la Alessandro Fariselli al sax tenore, Strinati” porterà in scena tratterà del Rinascimento europeo e il 2 Giovedì 21 marzo alle 21 terrà un
Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, Daniele Gorgone al pianoforte e “Nicola e il mare”. aprile di “Arte, guerra e monumenti dal concerto il “Glauco Oleandri open
presenta il volume “Poesie e altro” del Francesco Angiuli al contrabbasso. Ingresso 6 euro, ridotto 5. ’600 al ’900”. jazz trio”.
poeta/scrittore dialettale Francesco Gobbi,
originario di Cesena e residente a Cervia.

◗ ◗ ◗
L’opera sarà presentata da Maurizio Balestra
dialogando con l’autore che leggerà anche alcuni Gatteo Mercato Saraceno Montiano Savignano sul R. ..
suoi lavori dialettali.
Ai presenti sarà fatto omaggio di una copia del Festival della canzone Spettacolo comico Si ride col dialetto Conferenza di Toni Capuozzo
libro.
La seconda semifinale delle Sul palco di Palazzo Dolcini la sera di Per il ciclo di commedie Nell’aula magna della Rubiconia
categorie “Betwen (12-15 anni)” venerdì 15 marzo si vedrà l’attrice dialettali organizzato dalla Pro Accademia dei Filopatridi, domenica 17
La scuola delle mogli e “Big (16 anni e oltre)” si Claudia Penoni. Porterà in scena la loco, sabato 16 marzo alle 21 marzo alle 10,
La celebre commedia di Molière sarà messa in svolgerà al teatro “Lina “Signora Varagnolo” famoso nella sala parrocchiale “Don il giornalista e scrittore
scena al Bonci sabato 16 e domenica 17 marzo Pagliughi” domenica 17 marzo personaggio televisivo. Una donna che Alfredo Paganelli” la Toni Capuozzo parlerà su “La culla del
alle 21. Con gli attori Arturo Cirillo che cura anche alle 16. Domenica 24 marzo alle coltiva il grande sogno di lavorare nel compagnia “La Mulnela” di terrore. L’odio in nome di Allah diventa
la regia, Valentina Picello, Rosario Giglio, Marta 16 avrà luogo la gara per i ragazzi mondo dello spettacolo. Ingresso 8 euro, Poggio Berni presenterà “Us Stato”.
Pizzigallo e Giacomo Vigentini. La traduzione è di dai 6 agli 11 anni. Ingresso 8 ridotto 5 per under 18, studenti deis dal volti” di Stefano Il relatore collabora con testate
Cesare Garboli. euro, gratuito fino ai 12 anni. universitari e over 65. Palmieri. Ingresso 5 euro. giornalistiche e televisive.

Film Family
Continua al Victor di San Vittore il cineforum
condotto da don Filippo Cappelli. Lunedì 18 marzo ❚❚ Sabato 16 marzo la presentazione del volume Budrio di Longiano
alle 21 sullo schermo “In viaggio con Adele”, di
Alessandro Capitani (ingresso 2,50 euro con
Sabato 16 marzo
coupon sconto pubblicato a pag. 9).
In visione giovedì 14, venerdì 15, sabato 16,
domenica 17 e martedì 19 alle 21 “The Wife-Vivere
“Studi su Mercato Saraceno” La fugareina
ad San Jusef
nell’ombra”, di Bjorn Runge. Domenica 17 alle 15 Sabato 16 marzo alle 16 a Palazzo Dolcini tistici e del paesaggio: storia, tutela e valo- ell’area del campo sportivo della chiesa
e alle 17 sarà proiettato il film “Remi”, di Antoine
Blossier: un adattamento cinematografico del
a Mercato Saraceno (Forlì-Cesena), si ter-
rà la presentazione del volume “Studi su
rizzazione dell’Università di Bologna).
Il volume, che nasce dai lavori del LXVIII
N di Santa Maria di Cleofa a Budrio di
Longiano, sabato 16 marzo, a partire dalle
romanzo di Hector Malot “Senza famiglia”. Mercato Saraceno”, a cura di Marino Men- Convegno di Studi Romagnoli (Mercato 17, si svolgerà “La fugareina ad san Jusef”.
Ingresso 3,50 euro. gozzi e Alessia Morigi (Edizioni Società di Saraceno, ottobre 2017), organizzato da Il parroco don Filippo Cappelli e i suoi
Studi Romagnoli 2018). Società di Studi Romagnoli con il patroci- collaboratori hanno predisposto un grande
Migranti, fondatori di civiltà L’incontro sarà aperto da Alessia Morigi nio di Università di Parma, dipartimento falò attorno al quale si potrà trascorrere un
(docente di Archeologia Classica all’Uni- di discipline umanistiche, sociali e delle momento di convivialità, ricordando un rito
L’Università della terza età propone due versità di Parma e presidente della Socie- imprese culturali e con il sostegno di Co- propiziatorio caro al mondo agricolo.
conferenze nella sala Maria Fantini in via Renato tà di Studi Romagnoli) e dai saluti di Mo- mune di Mercato Saraceno e Regione Emi- Dalle 17, dopo il catechismo, giochi e
Serra. Venerdì 15 marzo alle 15,30 il professor nica Rossi (sindaco del Comune di Merca- lia-Romagna, contiene saggi di Enrico An- intrattenimento per ragazzi; alle 18 la
Giuseppe Gilberto Biondi, docente all’Università to Saraceno), Fabrizio Storti (pro rettore giolini, Alberto Antoniazzi, Aldo Anto- celebrazione della Messa (che viene
di Parma, tratterà il tema “Migranti, fondatori di alla Terza Missione dell’Università di Par- niazzi, Davide Astori, Giovanni Belvedere, anticipata); alle 18,45 l’accensione e la
civiltà: Abramo ed Enea (e altri) - Seconda parte. ma) e Diego Saglia (direttore del Diparti- Ferruccio Canali, Marco Casacci, Giancar- benedizione del fuoco; dalle 19,15 “us
Martedì 19 marzo alle 15,30 lo studioso d’arte mento di Discipline Umanistiche, Sociali e lo Cerasoli, Lara Cocchiarelli, Simone Co- magna, us bè e us fa baracah”.
Orlando Piraccini parlerà di “Arte e memoria delle Imprese Culturali dell’Università di la, Fabio Fabbri, Davide Fagioli, Giulia Fa- Dal pomeriggio sarà in funzione il mercatino
resistenziale. 1ª parte: Pittura romagnola per non Parma). varetto, Maria Luisa Garberi, Piero Lucci, con oggettistica fatta a mano dal gruppo “Le
dimenticare. 2ª parte: Luigi Varoli il ’Giusto, I curatori dialogheranno con Albertina So- Pierpaolo Magalotti, Leardo Mascanzoni, rocce”. Nel corso della serata verrà
pittore, salvatore di ebrei”. liani (presidente dell’Istituto Cervi-Biblio- Marino Mengozzi, Claudio Moreschini, presentato ufficialmente il “Moto club
teca/Archivio Emilio Sereni) e con Anna Fabio Peruzzi, Marco Pretelli, Stefano Pia- Budrio di Longiano - Duc in altum”, voluto
Concerti al clarinetto Chiara Fariselli (coordinatrice del corso di stra, Vania Santi, Antonio Veggiani e Ales- dal parroco don Filippo.
laurea magistrale in Beni archeologici, ar- sia Zampini. Piero Spinosi
Nella sala Dallapiccola del conservatorio “Bruno
Maderna” venerdì 15 marzo alle 21 saranno
eseguite musiche di Robert Schumann da Gaetano
Falzarano e Piero Vincenti al clarinetto, Paolo
Chiavacci alla viola e Marsida Koni al pianoforte. CESENA
Sabato 16 alle 17,30 si esibiranno i clarinettisti
Sauro Berti e Giovanni Mattaliano. Domenica 17
alle 16,30 al Palazzo del Ridotto il clarinettista
Festa di San Giuseppe
magiaro Gabor Varga e l’orchestra da camera del all’istituto Lugaresi
Conservatorio, diretta da Piero Vincenti,
L’associazione “Amici del Lugaresi”
proporranno brani di Mendelssohn e Mozart.
invita alla tradizionale festa di San
Giuseppe che si terrà sabato 16 marzo
Famiglie al cinema dal pomeriggio, con giochi per bambini
e ragazzi, Messa comunitaria,
Sarà proiettato al cinema Astra in viale convivialità e musica intorno al fuoco.
Osservanza, sabato 16 marzo alle 6,30 e domenica L’appuntamento si terrà nel cortile
17 alle 14,30 e alle 16,30 il film d’animazione “Il interno dell’istituto, in via C. Lugaresi
Grinch” di Phil Johston e Rich Moore. Ingresso 202, a Cesena.
3,50 con sconti per le famiglie numerose.
L’iniziativa è dell’Afi e del centro famiglie
“Benedetta Giorgi”. In compagnia
del dialetto
Fra Michele da Cesena Nella sala “Biagio Dradi Maraldi” del
L’associazione Terre centuriate e il Gruppo Crédit agricole, martedì 19 marzo alle 16,
archeologico cesenate propongono un secondo sarà presentato il volume “Poesie e altro”
incontro sulla figura di fra Michele da Cesena. Si di Francesco Gobbi. Maurizio Balestra
svolgerà sabato 16 marzo alle 17 nell’aula magna dialogherà con l’autore che leggerà
della Malatestiana. Grado Giovanni Merlo, alcune sue composizioni. Ai presenti sarà
professore emerito di Storia del Cristianesimo alla offerto una copia del libro. L’incontro è
Statale di Milano, parlerà di “Fra Michelino, organizzato dall’associazione culturale
generale dei frati minori”. Giovanni Giorgini, “Te ad chi sit e fiol?” in collaborazione
docente all’Università di Bologna, tratterà il tema con la Fondazione della Cassa di
“Michele da Cesena e Guglielmo da Ockam: due Risparmio di Cesena.
francescani ’eretici’ in lotta contro il Papa”.
Concerto
Commedia dialettale in Malatestiana
Toccherà alla compagnia cesenate “La Broza”, che
organizza al Bogart di Sant’Egidio in Un altro concerto della rassegna
collaborazione col cineteatro il 27esimo Festival “Nottetempo” promossa dal
della commedia dialettale romagnola, mettere in conservatorio statale di musica “Bruno
scena, sabato 16 marzo alle 21 “L’eredità dla pora Maderna”. Martedì 19 marzo alle 17 a
Sunta” (tre atti brillanti di Loredana Cont). La cura della Scuola di pianoforte saranno
regia è di Fausto Ceccarelli. Ingresso 7 euro, eseguiti brani di Ludwig van Beethoven,
ridotto 6. Frédéric Chopin, Erik Satie e Claude
Per prenotazioni: 342 0046238. Debussy. Presenterà Laura Pistolesi.
L’ingresso è libero.
Sport Giovedì 14 marzo 2019 21

Quella volta che i Tigers Varie


vinsero tre derby col Faenza ■ Calcio, serie D
La 31esima giornata

E
rano in duemila al
Basket serie D Carisport pronti ad
Lunedì 18 marzo alle 20.30 al Morgagni di Forlì
è in programma l’atteso match Savignanese-
esplodere sulla bomba di Cesena. La Sammaurese incontra in trasferta
Cesena Riccione 70-64 De Fabritiis che ha regalato
la vittoria 69 - 66 sullo scadere
domenica 17 marzo la Sangiustese.
Quarta vittoria della partita Amadori Tigers

■ Podismo
Cesena contro Raggisolaris Rekico
E sono quattro. Sabato 9 marzo Faenza. No, non è un sogno. È
Cesena ha espugnato il difficile quanto accaduto domenica 10
campo di Riccione e ha centrato il marzo al Carisport nel terzo derby A raccolta 2600 sportivi
poker di vittorie consecutive che stagionale contro Faenza. Un
continuano a spingerla verso le quadro destinato ad entrare nella
zone alte della classifica. storia del basket cesenate. Se si è segnato Raggisolaris nei derby precedenti, si è
La nona di ritorno del campionato poco in avvio con tanti errori da una parte e alzato dai 6,75, la scelta a più bassa
di serie D si è conclusa 70-64 per dall’altra, nel secondo quarto la Amadori ha percentuale. Attimi che a Cesena si
Cesena che, con Zoboli incerottato cambiato marcia mettendo in campo la ricorderanno a lungo. I duemila del
e senza Romano e Martini, ha difesa alla Tigers. Dopo una partita Carisport tacevano in attesa e De
affrontato una squadra affamata di serratissima, a 17’’ dalla fine si sentiva Fabritiis realizzava. Cesena ha battuto
punti per risalire la classifica, però profumo di supplementari. A 3’’ esatti, la Faenza per la terza volta in stagione.
orfana del suo leader Amadori, out sfera arancione arrivava nelle mani di De Sfruttando al meglio la sconfitta di
per infortunio. Fabritiis. Lui che, numeri alla mano, può a Padova a Lugo, la Amadori ha ritrovato
tutti gli effetti considerarsi il giustiziere dei così il primo posto da sola. Un’edizione da record. Sono stati 694 i runner
che hanno tagliato il traguardo della gara
competitiva, 1700 i partecipanti pronti a

Podio alVolley Club correre 10 km nelle gare non competitive e 188


i bambini che hanno corso la Cesenatico Kids
Run. In tutto 2600 sportivi che hanno risposta

su 4390 società alla chiamata di Attraverso Cesenatico, la gara


podistica che ogni anno unisce Levante a
Ponente per 10 chilometri svoltasi domenica 10
marzo in una giornata di sport, divertimento e
umanità. “Siamo molto contenti del risultato

L’
amministrazione comunale di Cesena ha premiato il raggiunto, dopo mesi di duro lavoro sono
Volley Club della città per essere una realtà arrivate le soddisfazioni. Vedere alla partenza
fondamentale sul territorio in termini educativi e di facce allegre è stato un primo importante
formazione dei ragazzi che spesso scelgono lo sport obiettivo - spiega l’organizzatore della
per compensare lacune presenti a scuola e, in alcuni casi, anche manifestazione Stefano Pignotti -. L’anteprima
in famiglia. Un riconoscimento, consegnato al presidente di Attraverso Cesenatico sabato 9 marzo con la
Maurizio Morganti Cesenatico Kids Run è stata un grande successo
direttamente dall’assessore allo e vedere in pista anche due ragazzi sulla sedia a
sport Christian Castorri, uomini, un dato che sport - ha poi aggiunto il Sabato 9 marzo le cesenati del rotelle mi ha riempito il cuore di gioia”.
arrivato dopo che la inorgoglisce la società e non presidente Coni regionale volley hanno sconfitto E già si pensa alla prossima edizione: “Il nostro
Federvolley ha stilato una meno la città di Cesena. Il Umberto Suprani presente alla Quarrata per 3-0 in appena obiettivo è migliorare ogni anno la
classifica secondo cui la società Volley Club è la prima delle cerimonia - non è solo un’ora di gioco. Sabato manifestazione per renderla sempre più
cesenate sarebbe sul podio 4.390 società italiane di apprendere tecniche, ma fare prossimo saranno di scena a attraente - continua Stefano Pignotti -. In
femminile al primo posto, pallavolo per numero di atto di supplenza per quelle Montespertoli, in provincia di questo modo gli atleti potranno avere un bel
seguita dall’Energy Parma e tesserati e per partecipazione carenze formative ed educative Firenze. Per la serie C maschile, ricordo di Cesenatico e della giornata che
dalla School Perugia, e seconda ai campionati giovanili. che si hanno nel mondo della il Volley Club Cesena ha hanno trascorso insieme a noi”. Primi
sul podio maschile (prima “L’amministrazione pubblica scuola e della famiglia oggi”. sconfitto 3-1 la capolista Atlas classificati per la competitiva uomini, il
Montichiari, Brescia, terza in questi anni è rimasta al Insomma, con i suoi oltre mille Santo Stefano, tornando così in marocchino Rachid Benhamdane dell’Asd
Sporting Parella Torino). fianco delle associazioni tesserati, compresi tecnici e corsa per i playoff. Sabato Dinamo Sport con 31’39’’, e per la competitiva
Fondamentale è la sportive, un patrimonio da dirigenti, il Volley Club guidato prossimo trasferta a Conselice donne l’italiana Federica Moroni della Golden
componente femminile: ben salvaguardare” ha detto da Pietro Mazzi è per Cesena contro il fanalino di coda. Club Rimini International con 38’32’’.
750 le donne a fronte dei 250 l’assessore Castorri. “Fare un punto di riferimento. Alessandro Notarnicola

Sidermec cco gli juniores della squadra della parrocchia. Erano presenti Giorgio corridori Luca Celli, Enrico Rossi e il

Ecco la Juniores E Sidermec-F.lli Vitali di


Sant’Angelo per la stagione
ciclistica 2019: Vittorio Aluigi, Nicolò
Dattaro e Doriano Montanari
rispettivamente presidente della
Federazione ciclistica regionale e
professionista Manuel Senni. E’ stata
confermata la collaborazione con la
Società marchigiana Alma Juventus
Tonucci, Federico Chiccoli, Luca Lenti, presidente del Comitato provinciale, il Fano, guidata da Sara Muccioli. Il primo
Matteo Giglioli, Tommaso Gozzi, Ferenc presidente della Società Sidermec-F.lli appuntamento della stagione è per
Rocchi, Marco Tonti, Denis Rosati, Vitali, Tarcisio Paolucci, il team domenica 17 marzo quando alcuni di
Matthew Muccioli, Lorenzo Ceccaroni, manager Simone Righi, i direttori questi giovani atleti parteciperanno al
Nicolò Galli, Giacomo Foschini, Michele sportivi Mari Bartolini, Fausto Fabbioni, Gran fondo Davide Cassani a Faenza e
Malavolta e Giacomo Cancellotti. La Massimo Belletti e Paolo Venturi, gli gli altri alla gara a San Egidio alla
presentazione ufficiale del team è accompagnatori Riccardo Vincenzi e Vibrata in Abruzzo.
avvenuta domenica 10 marzo nel salone Mauro Borghesi. Tra gli invitati gli ex Terzo Spada

Il Koryu Uchinadi Kenpo-jutsu permette di ottenere maggiore equilibrio e più sicurezza


Linda Giunchi, prima cintura nera“rosa”in Italia
P
er chi è cresciuto negli anni ’80 e na di anni fa in Italia dal mio farsi sentire, giusto per uno scherzo, è entra-
’90 il karate e le arti marziali sono maestro, Marco Forti, allievo di- to un amico: colta di sorpresa, appena l’ho
state sinonimo di Ralph Macchio retto del fondatore della scuo- sentito, d’istinto ho fatto un salto e mi sono
(alias il Daniel LaRusso di ’Karate la. La sede principale della rap- ritrovata in posizione di difesa, con i pugni in
Kid’) e Pat Morita (il maestro Kesuke presentanza italiana - denomi- guardia vicino alla faccia. È proprio l’istinto
Miyagi). Oggi invece le arti marziali sono nata Koryukan Cesena - è pro- condizionato dall’allenamento che in caso di
anche e soprattutto in ‘rosa’, proprio per prio nella nostra città, Cesena. minacce o spaventi mi fa alzare le mani in
permettere al sesso debole, che debole Ho comincianto a seguire i cor- guardia”. Anche se poi la prima forma di di-
non è più, di difendersi da attacchi e ag- si e dopo qualche anno, dopo fesa è sempre prevenire lo scontro: “Il mio
gressioni. È una cesenate inoltre, la 41en- aver superato i vari esami di li- maestro ripete sempre che la prima prote-
ne Linda Giunchi, a detenere un piccolo vello, ho ottenuto la cintura ne- zione è la consapevolezza che ci fa evitare i
record: è la prima donna in Italia ad aver ra direttamente dal fondatore pericoli - spiega Linda - e la valutazione del-
ottenuto il grado di Yudasha (cintura ne- del sistema, Hanshi Patrick la situazione. Se qualcuno ti chiede dei soldi
ra) in Koryu Uchinadi Kenpo-jutsu, uno McCarthy”. con qualche tipo di minaccia, daglieli, non
stile di karate improntato all’autodifesa, Una disciplina che permette di ha senso mettere a rischio la propria vita per
che si distanzia dal combattimento tradi- ottenere maggior equlibrio e più sicurezza dei beni materiali. Mai cercare lo scontro per
zionale perché prevede, ad esempio, an- tuale di violenza fisica - spiega Linda - nel senso anche nella vita. “Anche nel lavoro in banca e motivi legati all’ego. Solo nel caso in cui ci si
che leve articolari, proiezioni e lotta a ter- che tutte le tecniche di neutralizzazione studia- nelle attività di tutti i giorni - continua Linda trovi in reale pericolo di vita o quando si ren-
ra, che il karate sportivo moderno non te sono allenate contro attacchi realistici comu- - con il vantaggio di essere più consapevole da necessario per salvare altre persone in
prevede. ni, per imparare a difendersi proprio da quei ti- delle mie possibilità e riuscire a reagire me- eguali situazioni, allora il ricorso a questo si-
“La caratteristica peculiare del Koryu pi di attacchi che più frequentemente caratte- glio ad una eventuale aggressione. Mi ricordo stema di autodifesa è giustificato e può dive-
Uchinadi è legata al concetto di atto abi- rizzano le aggressioni reali. Questa particolare quando, qualche tempo fa, avevo lasciato la nire fondamentale”.
forma di autodifesa è stata introdotta una deci- porta aperta del mio appartamento. Senza Filippo Cappelli
Sport Csi
Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
22 Giovedì 14 marzo 2019 Comitato di Cesena

Sette gli arbitri effettivi. Sono: Alessandro Betti, Domenico D’Angelo, Luigi DelloTore, Alfonso Frezzetti, Francesco Grande, Antonino Nuccio e Alfredo Russo

Csi, nuovi arbitri in campo


ad arbitri effettivi. Preparati Csi calcio a 11, dal commissario esterno
dall’istruttore Denis Pieraccini, hanno Gabriele Andreoli dell’Aia (Associazione
sostenuto la prova conclusiva Alessandro italiana arbitri), tecnico di valore e
Betti, Domenico D’Angelo, Luigi Dello grande amico del Csi Cesena; Valerio
Tore, Alfonso Frezzetti, Francesco Fabbri responsabile del Gac del Csi di
Grande, Antonino Nuccio e Alfredo Cesena; Piero Casanova vice responsabile
Russo. Gac; Luciano Morosi presidente comitato
L’ingresso nel Gac (Gruppo Arbitri di Csi Cesena e Mauro Armuzzi consigliere
Calcio) “Gianfranco Valentini” sarà Regionale Csi Emilia Romagna, ha
consentito immediatamente ai nuovi ritenuto idonei tutti i sette aspiranti
arbitri fin dalla prima riunione arbitri, che dovranno però confermare la

S
i è concluso settimanale utile, in cui verranno loro loro vocazione arbitrale sul campo
martedì 26 consegnata la divisa, il fischietto e i affrontando con determinazione le
febbraio con cartellini: il giallo per le ammonizioni, il difficoltà derivanti dalla direzione delle
l’esame finale, dopo 5 rosso per le espulsioni e il blu per gare nei vari campionati.
mesi di lezioni l’espulsione temporanea, cartellino in L’esame del campo è la prova più difficile
teoriche, il corso uso solo per i campionati del Centro che completa la preparazione tecnica
arbitri di calcio del Sportivo Italiano. basata sullo studio del regolamento.
Centro Sportivo La commissione d’esame, composta da
Italiano di Cesena che Roberto Pietro Valli formatore arbitri Nella foto, i neo arbitri di calcio con diri-
ha promosso 7 allievi Emilia Romagna e designatore nazionale genti del Csi Cesena.

Circuito di pedalate
ecologiche in mountain bike. “Dalle vette al mare”
Quindici le località Domenica 17 marzo a Pisignano-
Cannuzzo con la “Mediofondo di pri-
romagnole coinvolte. Primo mavera”, a cura dell’Asd Grama, si dà
il via al circuito cicloturistico su stra-
appuntamento il 31 marzo da, denominato “Dalle vette al mare”,
dal sottotitolo davvero significativo -
a Gualdicciolo, nella “In bici per unire” - a sottolineare la
valenza sociale e comunitaria dello
Repubblica di San Marino sport delle due ruote, alla scoperta di
proficue modalità di aggregazione
sportiva e di condivisione di belle
esperienze.

Adriatic Coast Il circuito cicloturistico, organizzato


da tre società sportive iscritte al Csi in
collaborazione con altre due prove-
nienti da altri enti (significativo esem-

Il calendario Quattro sono invece gli


eventi in programma nel
mese di giugno: il primo si
svolgerà sabato 1 a San
iscrizioni si effettueranno presso i luoghi
di ritrovo negli orari segnalati dal
calendario, con partenza libera. Per i
ragazzi/e fino al 16 anno di età
pio di sinergia), nei cinque appunta-
menti tocca località montane e mari-
ne della Romagna: Cesena (con due
tappe), Viserba e Sant’Andrea in Ba-

ciclistico Zaccaria, in provincia di


Ravenna, organizzato in
notturna dal San Zaccaria
Bike, mentre gli altri tre si
effettueranno in provincia
l’iscrizione è gratuita.
Coloro che intendono partecipare alla
prova notturna sono pregati di
automunirsi di illuminazione con
autonomia di 3 ore circa. I percorsi
gnolo.
Le iscrizioni alla manifestazione della
Pol. Grama si svolgeranno dalle 7,30
alle 10, presso il Centro Sportivo di Pi-
signano-Cannuzzo
di Pesaro-Urbino, di saranno per quanto possibile sterrati. I (info@asdgrama.it), oppure contat-
domenica, e precisamente percorsi, totalmente segnalati, tando Andrea 338 4961598 o Paolo

I
l Centro Sportivo Italiano di Cesena il giorno 9 ad Urbania, a opera dell’Asd pedalabili e realizzati interamente fuori 329 0554730, presso il Ristorante Il
da sempre incoraggia e favorisce la Zeroemezzo Racing Team, il 16 a Fratte strada con caratteristiche paesaggistiche Portico di Cesena, al distributore di
libera iniziativa delle società sportive di Sassofeltrio, con l’ausilio del Team naturali, avranno diverse caratteristiche carburante di Savignano sul Rubicone
ciclistiche, nonché la collaborazione tra Bike Valconca e il 23 a Carpegna, grazie tecniche (tipo facile 20 km circa, (lungo la via Emilia), a Bora e all’agri-
le stesse, a prescindere dall’ente di all’Asd Gr.C. Carpegna Avis Montefeltro. obbligatorio per i possessori di tesserino turismo Ca’ Decio.
affiliazione. È questo il caso del Due gli appuntamenti previsti nel mese non agonistico; tipo impegnativo 35 km Tre i punti di ristoro previsti: al Risto-
calendario di “Adriatic Coast”, circuito di di luglio: domenica 7 a Lunano, in circa, per i soli possessori di tesserino rante Il Portico, a Bora e all’agrituri-
pedalate ecologiche in mountain bike, provincia di Pesaro-Urbino, indetto agonistico) e ristori lungo il percorso e smo Ca’ Decio, mentre al Centro Spor-
che tocca ben 15 diverse località della dall’Asd Team Bike Lunano, e domenica all’arrivo. A ogni manifestazione, con tivo di Pisignano-Cannuzzo ci sarà il
Romagna e delle Marche e costituisce 26 a Coriano, in provincia di Rimini, a l’iscrizione si ottengono 20 punti. Polenta Party dalle 10 alle 11,30.
un’opportunità di grande ricchezza per cura dell’Asd Le Saline. Nell’intero circuito chi otterrà un Tre i percorsi proposti: quello lungo, di
il movimento cicloturistico. Il calendario prosegue con l’unico minimo di 160 punti avrà diritto al km 78 per cicloamatori, che partirà
Si parte domenica 31 marzo con evento in programma nel mese di premio base e a un ulteriore premio al dal Centro Sportivo già menzionato
l’appuntamento di Gualdicciolo, nella agosto: domenica 25 a Porto Verde di raggiungimento di 220 e di 280 punti. per proseguire verso Sant’Andrea in
Repubblica di San Marino, a cura del Misano Adriatico, in provincia di Rimini, Nell’ambito di ogni singola Bagnolo, Diegaro, Borello, Bora, Bivio
San Marino Mtb Team, e si prosegue con a opera dell’Asd Valle del Conca. manifestazione, fra tutti i partecipanti, Montegelli, Montevecchio, Montereale,
domenica 7 aprile in quel di Morciano, Tre le tappe che concluderanno il tour verranno sorteggiati almeno 20 premi. San Carlo, Diegaro e ritorno a Pisi-
in provincia di Rimini, sotto l’egida del nel mese di settembre, sempre di Alla fine del campionato saranno gnano-Cannuzzo. Il secondo itinera-
Gs Valconca Ottica Biondi e domenica domenica: il giorno 8 a Novafeltria, in premiate le società più numerose e le rio è quello medio, di 55 chilometri,
14 aprile a Cesane di Urbino, grazie provincia di Rimini, con società organizzatrici. per cicloturisti, dove la variante ri-
all’organizzazione del Montefeltro l’organizzazione dell’Asd Valmaracing Le premiazioni delle società saranno spetto al precedente consiste nel ritor-
Adventure Bike & Walk. Team; il 15 a Macerata Feltria, sotto effettuate in data e luogo da definirsi, nare subito dopo Bora al centro spor-
Due sono le tappe previste nel mese di l’egida dell’Asd Emmedibike e il 29 a mentre quelle individuali si svolgeranno tivo di partenza. Il terzo percorso è il
maggio,sempre di domenica: il giorno 5 Panighina di Bertinoro, in provincia di al termine dell’ultima escursione in medio (55 chilometri), sempre dello
a Casinina, in provincia di Pesaro- Forlì-Cesena, con l’ausilio dell’Asd Bike calendario. stesso chilometraggio, che partirà da
Urbino, indetta dall’Asd Emmedibike, e Corner. Savignano per andare poi a Cesena,
il 26 a Torriana, in provincia di Rimini, a Le escursioni sono aperte a tutti gli Nella foto, un momento di relax dopo Diegaro, Borello, Bora e rientro a Pisi-
cura dell’Ads Cinghiali di mare di appassionati di mountain bike, in regola l’arrivo dei ciclisti alla tappa di Gual- gnano-Cannuzzo.
Bellaria. con il tesseramento per il 2019. Le dicciolo del 2018.
Pagina aperta Giovedì 14 marzo 2019 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto


Il nuovo Campus e le tante polemiche sui parcheggi
Attenti a non ingigantire i dettagli. Guardiamo la realtà

Continua la serie di tramonti mozzafiato che nel mese di marzo ci hanno ac-
compagnato grazie al bel tempo. Questo scatto è stato raccolto sabato scorso in
zona Monte, a Cesena.

SCOLORA LA FESTA
e intanto muore l’azzurro del cielo
Falsa è l'ora e canta il gallo tradito dietro fumi e steccati di cemento
da improvvidi lucori dove bela l’agnello alla ricerca
contro la tenue carezza dell'alba; della madre perduta.
le api invano penetrano i nivei
grappoli delle acacie E sempre più scolora
e coi dorsi assolati cercano acqua la festa delle stagioni abitate
ai rivi scomparsi entro oscure tombe. coi ciliegi in fiore sopra il concerto
dei grilli raccolti all'ombra soave,
In questo mondo di equilibri instabili mentre alti e sterili comandamenti
oggi hanno tutti sete ripetono a ogni crocicchio:- È vietato...
di fresche brezze e limpide sorgenti, la terra è al tramonto!
ma qui continua a girar la giostra
tra incoscienti allegrie Antonio Gasperini

Alceo Pasini, un esempio di carità nella spiritualità


La Società di San Vincenzo De Paoli Consiglio centrale di
Cesena desidera esprimere un saluto commosso e un pro-
fondo ringraziamento al confratello Alceo Pasini, tornato
alla casa del Padre il 28 febbraio.
Ha amato e servito i poveri nella sua lunga vita con conti-
nuità e costanza senza risparmiarsi mai, fino alla fine.
Quante giornate passate davanti al supermercato Conad
per le collette alimentari.
Quanto impegno ha messo nell’ attività del Banco alimen-
tare presso la parrocchia dell’Osservanza, cominciando
presto la mattina per andare a ritirare i viveri a Pievese-
stina, anche col freddo invernale. Il lavoro continuava al
magazzino a Ponte Abbadesse per preparare i pacchi per le
varie famiglie assistite e proseguiva dal pomeriggio fino a
sera per la consegna anche a domicilio. Ha sempre dedicato un’ora anche il giorno succes-
sivo per chi non aveva potuto ritirare prima gli alimenti.
Credeva nell’importanza dell’ordine e del rispetto delle regole. Pretendeva che i suoi ri-
Immigrazione. L’Azione cattolica sta con il vescovo chiami fossero ascoltati e messi in atto: è un atto di carità anche educare la persona, che
non ha solo bisogno di un aiuto materiale.
Caro direttore, Si è impegnato in maniera costante nella distribuzione della “sportina” due volte la setti-
approfittando degli spazi che il Corriere Cesenate mette sempre a disposizione, come consi- mana, seguendo i vari casi in modo meticoloso. È stato membro attivo della sua comunità,
glio diocesano di Ac, dopo averlo fatto a livello personale, desideriamo sostenere pubblica- non solo nel campo della carità. Era amico di tutti, attento alle necessità di ciascuno.
mente il documento firmato dal vescovo Douglas come delegato della conferenza Come ha sottolineato il parroco don Fabrizio, durante l’omelia di suffragio, è necessario
episcopale dell’Emilia Romagna per il servizio della carità e dalle Caritas di tutta la regione che la carità sia alimentata dalla spiritualità. Così è stato per Alceo. La sua operosa carità
su “migranti e decreto sicurezza”. aveva radici solide che nascevano dalla Parola di Dio: presente con una partecipazione as-
Crediamo che il tema immigrazione, come già sidua agli incontri settimanali dei gruppi del Vangelo presso una famiglia della parrocchia;
sottolineato più volte dal presidente nazionale fedele alla Messa quotidiana, alla quale partecipava con un fattivo e fedele servizio all’al-
Matteo Truffelli, non sia un’emergenza che ri- tare; raccolto in preghiera nella adorazione eucaristica mensile nella sua parrocchia
guarda l’attualità, ma parta da più lontano e vada (grande il suo desiderio di “imparare a pregare”).
affrontato, perciò, nella sua grande complessità, Anche il nostro vescovo, con un suo messaggio si è voluto unire alla corale manifestazione
cercando di governarlo con lungimiranza. di affetto e gratitudine per Alceo, perché il bene compiuto per il Signore, nella semplicità,
Questo clima di malessere diffuso e paura, condi- nell’umiltà e anche nel nascondimento, acquista un valore che trascende la persona e il
zionato da una crisi economica che sempre più ci suo ambito e si riversa su tutta la comunità ecclesiale, arricchendola.
spaventa, ci fa guardare a questa situazione,
IL FOTO ARCHIVIO SIR
come causa di tutti i nostri mali. In unità tutte le consorelle e confratelli Vincenziani di Cesena
Se guardiamo a quanti giovani e meno giovani
cercano e trovano occupazione e sistemazione Carissimo Alceo,
all’estero, perché più soddisfa il loro talento e il senso delle proprie capacità, non vediamo Quando ti ho incontrato mi hai detto “E’ importante la perseveranza nella carità”; e questo
perché dobbiamo alzare barriere a chi, fuggendo da situazioni drammatiche e molto criti- è l’esempio che tu hai dato a tutti noi.
che, arriva nel nostro paese e nel vecchio continente in cerca di un futuro possibile. Ogni Una vita dedicata a donarti alla tua adorata moglie e agli altri, a donare il tuo tempo e le tue
uomo dovrebbe poter crescere con la propria famiglia e nel proprio paese se lo ritiene, risorse a chi era bisognoso.
come già affermavano Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, ma quando questo non è possi- Con il tuo fare deciso a volte apparivi un po’ burbero…ma la tua presenza rassicurante ar-
bile, si ricerca altrove una speranza di vita, anche se costa sofferenza, sacrificio e purtroppo rivava sempre ad agire nella carità e la tua gentilezza toccava il cuore di chi avvicinavi.
la vita stessa. Hai lasciato un grande vuoto nella San Vincenzo dell’Osservanza. Mi faccio voce dei nostri
Dall’inizio dell’anno, come Associazione, abbiamo avviato sul nostro sito diocesano fratelli e sorelle vincenziani e allora ecco nasce dal cuore un profondo “grazie”.
www.cliccaci.org la rubrica “confrontiAmoCi” che ha lo scopo di approfondire e informare Grazie per aver condiviso questi anni di fraterna amicizia e profondo affetto. Lasci un
su tematiche che ci interpellano come cittadini e cristiani. grande vuoto, perché quando si perde un amico è così. Ringraziamo profondamente il Si-
Vuole essere un luogo di libero confronto su tutto ciò che ci riguarda da vicino come l’im- gnore per averci fatto dono della tua persona. Il tempo prosegue il suo trascorrere, ma le
migrazione, il creato, il lavoro, la legalità, la partecipazione democratica, ecc... perché vo- anime belle rimangono nella storia perché hanno contribuito a rendere questo mondo più
gliamo esercitarci nel costruire un dialogo propositivo per un bene comune possibile. bello: per questo vivono nel cuore di Dio. Lì dove sei tu ora, carissimo Alceo.
Il nostro grazie al vescovo Douglas per aver pronunciato una parola chiara, in un momento È stato per me un grande dono poterti conoscere, in quel nostro unico incontro tu mi hai
storico condizionato dall’incertezza e dalla chiusura, e averci richiamato a essere una lasciato tutta la tua persona, in quella frase mi hai trasmesso la forza del Servizio vincen-
Chiesa solidale e fedele a Gesù Cristo pronta a essere prossima soprattutto agli ultimi e agli ziano. Ti ringrazio di cuore e prego per te, tu sostieni la nostra opera affinché possiamo es-
esclusi. sere “Sale della terra” e “Luce del mondo” nell’amore di Cristo.
Il Consiglio diocesano di Azione cattolica Milena Piraccini