Sei sulla pagina 1di 32

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 30 maggio 2019


DL 353/2003 anno LII (52° nuova serie)
(conv. in L. numero 20
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 20
Diocesi 7 Speciale Comunioni 8-9 Cesena 11 Confcommercio
Convegno unitario Eucarestia Nicolas Brunetti Cesenate
e Veglia nelle parrocchie Occhio attento Inserto centrale di 8 pagine
di Pentecoste Le fotografie sul mondo
A conclusione dell’anno
pastorale, l’appunta-
mento per uffici e consigli
Ibambini
l fotoracconto del Cor-
riere Cesenate dedicato ai
che in queste set-
Iconcorso
l giovane fotografo di
Martorano finalista nel
del National Geo-
diocesani è per sabato 8 timane hanno vissuto il graphic. “Viaggiare per rac-
giugno a Palazzo Ghini primo incontro con Gesù contare” il suo motto

Editoriale Amministrative. Si andrà al ballottaggio per i sindaci a Cesena e a Savignano


Il controribaltone I CANDIDATI SINDACO ANDREA ROSSI (CENTRODESTRA) ED ENZO LATTUCA (CENTROSINISTRA)
di Francesco Zanotti DURANTE UNO DEI TANTI CONFRONTI PUBBLICI
DELLA CAMPAGNA ELETTORALE.
ORA IL BALLOTTAGGIO

È
stato un ribaltone. La Lega guidata da
Matteo Salvini ha fatto incetta di voti PER DOMENICA 9 GIUGNO
e ha sbaragliato tutti gli avversari sul
campo. A cominciare dagli alleati di
governo, quelli del movimento 5 Stelle con
a capo Luigi Di Maio. L’ondata sovranista è
stata fortissima e ha sfiorato il 35 per cento,
un percentuale accreditata da pochi alla
vigilia del voto. Il raddoppio rispetto alle
politiche del marzo 2018 e quasi sei volte
tanto rispetto alle Europee del 2014. In calo
di due punti l’affluenza alle urne in Italia,
in controtendenza rispetto a quasi tutto il
resto dell’Unione.
Il Pd non è franato, è risalito dalle politiche
2018 e ha superato i grillini. Anche questo
un dato forse insperato per Zingaretti e i
suoi. A destra non bene Forza Italia che
recuperava Berlusconi. Meglio quelli di
Fratelli d’Italia della Meloni che ottengono
una buona affermazione. Male tutti gli altri
che non entrano al Parlamento europeo,
neppure i Verdi e quelli di Alde (da noi
+Europa) che sono andati molto bene in
diversi Paesi.
Letti lunedì mattina i risultati alle Europee,
come molti hanno fatto, anche in

Partita
redazione li abbiamo proiettati sulle
amministrative. Nel pomeriggio dello
stesso giorno è arrivata la pesante smentita
da parte degli elettori. Se il voto
continentale è andato dietro ai proclami e
al desiderio di fornire un deciso messaggio
alle istituzioni Ue e al governo giallo-verde,
nell’urna per eleggere i sindaci gli elettori
ha guardato bene in faccia i candidati.

ancora aperta
Questa è l’impressione che si trae a caldo
dal controribaltone evidente uscito dal
voto locale. La Lega perde circa un terzo
dei consensi intercettati da Salvini e il
centrodestra locale non riesce a trattenere
quanti hanno messo la croce sulla scheda
marrone. È così che sono arrivate diverse
conferme insperate fino a poche ore prima.
La Garbuglia a San Mauro Pascoli o la Rossi
a Mercato Saraceno parevano già sconfitte.
Anche a Gambettola sembrava tutto facile,
letti i risultati della notte, per Remigio Domenica scorsa alle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, gli
Pirini. Così come a Roncofreddo e in elettori italiani si sono spostati in maniera vistosa rispetto alle politiche Opinioni 3 Cesenatico 13
diverse altre situazioni (Cfr il Primo piano del marzo 2018. La partecipazione ha segnato una diminuzione di due Lambert Stagione estiva
alle pagine 4 e 5). punti rispetto a cinque anni fa. Si è registrata la nettissima affermazione
Invece l’elettore ha selezionato, così pare di Un insegnamento Unico assente:
interpretare, e ha differenziato il voto in della Lega andata oltre il 34 per cento, un risultato mai raggiunto e anche per ciascuno il sole
maniera così vistosa come non era facile poco pronosticato.
attendersi. Anche le riconferme di Marco A livello locale, nei due maggiori Comuni del territorio si andrà al bal-
Baccini a Bagno di Romagna e di Fabio
lottaggio per decidere i primi cittadini. L’appuntamento è per domenica
Molari a Montiano sono una conquista
9 giugno. Intanto ci si interroga sui risultati, sulle preferenze e anche sulle Valle Savio 15 Sport Csi 22
costruita tutta sui mandati precedenti e sul
lavoro svolto premiato da un largo possibili alleanze in vista del voto a due. Tra i sindaci riconfermati, note- Monteriolo ricorda L’associazione
consenso. voli le performance di Molari a Montiano e Baccini a Bagno di Romagna. i caduti ha incontrato
continua a pag. 3 ➧ ➧
Primo piano alle pagg. 4 e 5 e in Attualità a pag. 17 della Repubblica papa Francesco
Opinioni Giovedì 30 maggio 2019 3

Vincent Lambert
Un insegnamento per ciascuno
FOTO ARCHIVIO SIR
L a drammatica vicenda clinica, umana e giudiziaria del tetraplegico francese
Vincent Lambert di quasi 43 anni, affetto dalla “sindrome della veglia non
responsiva” (stato di “coscienza minima plus”) e ricoverato presso il
Policlinico universitario (Chu) di Reims, in Francia, ha impartito in tutta Europa
farlo morire intenzionalmente
attraverso un atto di eutanasia omissiva,
sospendendo l’idratazione e la
nutrizione necessarie alle sue funzioni
una lezione incisiva, destinata a durare al di là della sua stessa vita. Un fisiologiche essenziali (come alle nostre)
insegnamento che provoca la comunità civile del vecchio Continente e scuote le dopo averlo sedato in modo profondo
coscienze dei credenti e dei non credenti. Nessuno può sentirsi escluso dalle perché non abbia coscienza di quanto
implicazioni che la storia del signor Lambert ha per ciascuno di noi. Anzitutto il gli viene fatto e non soffra per la
riconoscimento che egli è un “disabile”, gravemente cerebroleso, ma pur sempre disidratazione e l’inanizione. Ed è
un portatore di handicap, non un paziente nella fase “terminale” della sua quello che hanno chiesto la moglie,
malattia, né un morente in stato di agonia o pre-agonia. alcuni medici (ma non tutti) del Chu di
Il signor Lambert è vivo senz’ombra di dubbio clinico, a pieno titolo come lo Reims e i tribunali francesi coinvolti, e a
siamo noi, un disabile o un anziano non autosufficiente. cui si sono opposti i suoi genitori, altri
Non è possibile dichiararlo morto con il criterio cardiocircolatorio-respiratorio parenti e numerosi medici e
(respira senza assistenza ventilatoria e ha un battito cardiaco spontaneo) e associazioni francesi.
neppure con quello neurologico (non è in stato di “morte cerebrale”). Si può solo A questo punto, sono necessari due
chiarimenti importanti. In primo luogo
l’applicazione dell’eutanasia, già
Nessuno può negare che il tetraplegico francese legalizzata (non per questo eticamente
lecita) in alcuni Paesi europei - e
sia un “disabile”. Non è un paziente “terminale” richiesta anche in Italia da un disegno di
legge depositato in Parlamento - non
deve essere confusa con la doverosa
rinuncia a ogni “accanimento
terapeutico” che, peraltro, nel caso di
Vincent non sussiste affatto, come gli
Cronaca nera Editoriale stessi periti medici del tribunale hanno
dichiarato.

Con quali lenti leggere i fatti? Il controribaltone Inoltre vediamo come purtroppo
l'eutanasia non si limiti ai soli “casi
estremi” o cosiddetti “pietosi” (ma è
ue notizie tristi, molto tristi, si sono incrociate nei
di Francesco Zanotti (continua da pag. 1) vera pietà?) di malati con sofferenze

D giorni scorsi. Appartengono alla “cronaca nera” ma,


dopo aver attraversato il buio del male, chiedono di
andare oltre quel colore cupo.
A Monterotondo una ragazza di 19 anni presa dalla
A Cesena si andrà al ballottaggio, per la prima volta. E il fatto è già
storico e poteva rappresentare un successo per la coalizione di
centrodestra guidata da Andrea Rossi. Invece, per come si è maturata
atroci che la chiedono insistentemente
e personalmente: può infatti essere
sollecitata da terzi - lungo un crinale
scivoloso - anche per disabili gravi o
disperazione per la violenza del padre lo uccide. All’uscita dopo l’illusione di una notte, appare quasi una mezza bocciatura con persone in condizioni cliniche giudicate
della bara dalla chiesa parte l’applauso per dire che anche la lista della Lega che perde dieci punti e gli alleati che arrancano, “non degne di essere vissute” (chi è
lui, l’ucciso, era una vittima. Qualcuno commenta che fuori eccenzion fatta per quella del candidato sindaco che ottiene un ottimo autorizzato a dirlo?) che non hanno
casa quell’uomo era gentile mentre dentro casa nessuno, 8,42 per cento con il boom di preferenze (926) per il cattolico Enrico espresso anticipatamente nessuna
salvo la famiglia, può dire. Castagnoli che segna un vistoso successo personale doppiando tutti. volontà in tal senso. È, questo, il caso del
Due genitori a Novara sono accusati di aver ucciso il figlio Da notare la buona affermazione di Vittorio Valletta che supera, con il tetraplegico francese.
di due anni. Gli inquirenti raccontano di violenza 9,51 il candidato dei 5 stelle fermi all’8,70. Note amare per quasi tutti L’esecuzione del protocollo eutanasico è
sconvolgente contro il piccolo. I media raccolgono le gli altri, con Casapound che non raggiunge nemmeno l’un per cento. stata sospesa in extremis dalla Corte
informazioni e raccontano i particolari più minuziosi Ora lo scontro si sposta al 9 giugno, anche per Savignano sul Rubicone, d’appello di Parigi, recependo così la
anche se questo modo di fare giornalismo non convince con il sindaco uscente Filippo Giovannini che parte dal 42,25 per cento reiterata istanza della Commissione
del tutto. contro Marco Foschi del centrodestra fermo al 37,81 per cento. delle Nazioni Unite che ora esaminerà a
Non si tratta, purtroppo, di fatti nuovi. C’è un lungo elenco I giochi sono ancora tutti aperti. Si riparte da zero. Ogni voto è da fondo il caso di Vincent. La sua vita è
a documentare una violenza che scoppia nei luoghi riconquistare. Molto si giocherà sulle possibili alleanze da stringere da nelle mani di Dio e appesa al filo
protetti, nei luoghi degli affetti più cari e delle storie qui al ballottaggio, anche se ormai la tendenza è quella di rimanere dell’articolo 10 della Convenzione per i
condivise. sulle proprie posizioni. Quindici giorni che potranno essere proficui diritti delle persone disabili - ratificata
Un elenco triste prende il sopravvento sulla narrazione del per gli elettori chiamati a esprimersi una seconda volta per decidere anche dalla Francia - che così recita: “Il
bene che spesso si sviluppa lungo canali alternativi a quelli sul primo cittadino. diritto alla vita è inerente ad ogni essere
della informazione di massa e incoraggia a leggere la realtà Un’ultima annotazione per i cattolici impegnati in diverse formazioni. umano e [gli Stati] prenderanno tutte le
nel suo insieme. All’ingrosso si può dire, sfogliando le liste e le preferenze di singoli misure necessarie ad assicurare
Ma con quali lenti guardare a quanto accaduto nei giorni candidati che si richiamano più o meno agli insegnamenti della l’effettivo godimento di tale diritto da
scorsi a Novara e a Monterotondo? Come rintracciare il filo Dottrina sociale della Chiesa, che assieme avrebbero potuto parte delle persone con disabilità su
che, pure nella diversità, unisce due tragedie avvenute rappresentare una forza che poteva attestarsi almeno all’8 per cento base di uguaglianza con gli altri”.
dentro un ambiente dove dovrebbe essere garantito il dei votanti, con oltre 4 mila voti. Forse un elemento, per nulla La Chiesa ha sempre difeso e promosso
massimo della sicurezza? Possono esistere due mondi secondario, sul quale si può avviare un confronto serio e pacato. presso le Nazioni Unite e in ogni sede
contrapposti, dentro e fuori casa, visto che a Monterotondo C’è materia su cui meditare. internazionale i diritti dei più poveri,
qualcuno ha affermato che l’ucciso era una persona deboli e indifesi nel mondo. Ora essa
normale, che non ha mai dato adito a sospetti? guarda con trepidazione e speranza alla
È importante fare chiarezza. E allora cresce la quell’inquietudine che nel voltare la pagina triste accende ancora più la decisione della Commissione affinché
responsabilità di conoscere il contesto, di approfondire coscienza. un figlio suo e dell’umanità intera,
motivazioni, di cogliere fragilità delle relazioni, di cercare Dalla lettura delle due storie tragiche di questi giorni con le lenti del Vincent, veda riconosciuto e tutelato il
risposte più che esprimere giudizi. mistero dell’uomo, dove il bene e il male si confrontano senza sosta, potrà suo inalienabile diritto a continuare a
In questa ricerca ci si imbatte nel mistero del male al quale nascere o crescere la consapevolezza che anche dalla cronaca nera può vivere, fino all’ultimo istante, la sua vita.
spesso rispondono la rassegnazione, la paura e la resa venire un sasso capace di rompere la crosta della rassegnazione al male e Perché è vita.
incondizionata. Altre volte risponde la consapevolezza che del cambiare pagina senza cambiare se stessi. Roberto Colombo
la cronaca nera, oltre a una scossa emotiva, può provocare Paolo Bustaffa
4 Giovedì 30 maggio 2019 Primo piano

La partita è ancora aperta più del 32 per cento. Nel secondo caso lo
scontro al voto sarà tra il primo cittadino
degli scenari possibili, non di fantapolitica,
in base ai risultati emersi dalla
uscente Filippo Giovannini (centrosinistra) e consultazione di domenica scorsa.
Ecco gli scenari possibili Marco Foschi per il centrodestra. Si voterà
domenica 9 giugno. Nella pagina dedicata
Per i due maggiori centri del territorio
interessati al voto, così come accadrà anche
all’attualità (pagina 17) pubblichiamo una per Forlì dove i rapporti di forze usciti dalle
Dopo le elezioni ambio dei sindaci ormai completato. fotografia del voto in Italia per il Parlamento urne sono invertiti rispetto a Cesena, la
amministrative
del 26 maggio
a Cesena
C Ma non per tutti. A Cesena e a
Savignano sul Rubicone ci sarà il
ballottaggio. Nel primo caso tra Enzo
europeo. In queste due pagine presentiamo
tutti i risultati negli nove Comuni interessati dal
rinnovo delle amministrazioni. Presentiamo
campagna elettorale si prolunga di altre due
settimane. Potrebbero uscirne anche degli
apparentamenti dichiarati, oppure delle
Lattuca, coalizione di centrosinistra avanti inoltre anche alcuni dati sulle preferenze e, per alleanze più o meno esplicite. Certo è che ci
e a Savignano di nove punti percentuali, e Andrea Rossi Cesena, le proiezioni dei consiglieri in funzione sarà ancora da penare e da pensare, per
ci sarà il ballottaggio esponente del centrodestra, fermo a poco della vittoria di Lattuca o di Rossi. Si tratta candidati e cittadini.

Le amministrative di domenica 26 maggio hanno rinnovato i sindaci ma non i colori


UNA VEDUTA DELLA VALLE DEL RUBICONE
(FOTO VENTURI)

Nella valle di Cesare


lista della Garbuglia incassa 11 seggi,
quella del 25enne Rossi 5. A San Mauro
ha votato il 70,98 per cento degli aventi
diritto, in linea con la tornata
precedente. Le schede nulle sono state

quattro poltrone
106, quelle bianche 93.
Il giovane Rossi, a un passo dal
“ribaltone”, ha sportivamente ammesso
fin da subito la sconfitta: “Qualsiasi
analisi si voglia presentare, non può non

per il centrosinistra
mettere la figura di candidato sindaco al
centro delle responsabilità. È evidente
come io non abbia saputo essere
sufficientemente incisivo, rassicurante e
convincente”.

Borghi. Piero Mussoni (centrosinistra)


non è più sindaco del piccolo Comune
dell’alto Rubicone. Vince, per una
manciata di voti, Silverio Zabberoni con
la lista civica di centrodestra “Borghi da
vivere”. A dividere i due candidati soli 7
voti. Zabberoni ha prevalso con 722
preferenze, pari al 50,24 per cento del
totale, mentre il sindaco uscente, con la
lista “Insieme per Borghi” ha ottenuto
Faedi (“L’altra Montiano”). Quasi un (914 voti e 4 seggi in Consiglio 715 voti, pari al 49,76 per cento. Alla
Nei comuni del Rubicone plebiscito per il maestro elementare con comunale). I votanti sono stati 1.992, nuova maggioranza vanno 7 consiglieri,
il 69,46 per cento dei consensi (+ 3 per pari al 73,75 per cento degli aventi alla minoranza 3.
nessun ribaltone cento rispetto al 2014), a fronte del 30,54 diritto (-5,31 rispetto al 2014). Le schede A Borghi si è recato alle urne il 64,75 per
per cento della sfidante. A Montiano ha nulle sono state 25, quelle bianche 26. cento degli aventi diritto (-3,18 rispetto
Cambia casacca Borghi votato il 75,73 per cento degli aventi “Ci fa piacere - ha commentato a caldo al 2014). Le schede nulle sono state 21,
diritto (era stato superato il 79 per cento la Bartolini, già vicesindaco quelle bianche 30. Alla tornata
con Silverio Zabberoni nel 2014). Le schede nulle sono state 39, nell’Amministrazione uscente Bulbi - precedente Mussoni aveva incassato 809
quelle bianche 19. Alla maggioranza che il nostro progetto sia stato condiviso voti, pari al 55,41 delle preferenze.
per il centrodestra vanno 7 seggi in Consiglio comunale, e apprezzato. Questo per noi non è un
alla minoranza 3. traguardo, ma la partenza di un lavoro Savignano sul Rubicone. Per il Comune
Terzo mandato Molari si è detto “molto contento del da condividere”. più popoloso del Rubicone sarà
risultato”, raggiunto per essere stato un ballottaggio. Il sindaco uscente Filippo
per Fabio Molari a Montiano “amministratore che sta in mezzo alla San Mauro Pascoli. “La Garbuglia non si Giovannini (centrosinistra) non ce l’ha
gente”. “Cominceremo subito a lavorare sgarbuglia” si legge sui social. È stata fatta al primo turno, fermandosi al 45,25
- ha assicurato - per la costruzione della una vittoria sul filo di lana quella del per cento (3.956 voti). La sfida sarà con

M
olte riconferme alle elezioni nuova materna, per la ristrutturazione primo cittadino uscente. A dividere Marco Foschi (centrodestra), attestatosi
comunali nell’area del Rubicone. della scuola elementare e per la cura del Luciana Garbuglia (centrosinistra) dal al 37,81 per cento (3.305 voti).
Il centrosinistra mantiene quasi nostro piccolo territorio”. 24enne Nicola Rossi (centrodestra) soli Domenica 9 giugno dovranno scegliere
tutte le Amministrazioni. Cambia 53 voti, pari a circa l’1 per cento delle da che parte schierarsi i 1.481 elettori di
casacca solo Borghi, mentre a Savignano, Roncofreddo. Sara Bartolini, a capo preferenze. Alla lista della Garbuglia Mauro Frisoni (Movimento 5 stelle),
unico Comune a superare i 15mila abitanti, della lista civica “Semplicemente (“Per San Mauro”) va il 46,76 per cento arrivato terzo con il 16,94 per cento. I
sarà ballottaggio. Roncofreddo”, vicina al centrosinistra, è dei voti validi (2.913). A quella di Rossi votanti domenica scorsa sono stati 9.032
stata eletta sindaco con 1.027 voti, pari (“San Mauro di nuovo”) il 45,91 per (67,87 per cento, 4 punti in meno
Montiano. Terzo mandato consecutivo per il al 52,91 per cento (8 seggi in Consiglio cento (2.860). Terzo arrivato Matteo rispetto al primo turno di 5 anni fa).
sindaco Fabio Molari che con la sua lista di comunale). Odo Rocchi (“Un Comune Pollini (“Tutti x San Mauro”) con il 7,34 Molte le schede nulle o bianche - in
centrosinistra “Per Montiano” ha incassato per tutti”), già primo cittadino dal 1995 per cento delle preferenze (457), che tutto ben 288 - e 2 quelle contestate.
714 voti, contro i 314 della sfidante Augusta al 2004, si è fermato al 47,09 per cento non entra in Consiglio comunale. La Matteo Venturi

Dopo trent’anni una donna alla guida della cittadina. Bisacchi ha sbaragliato i due avversari, Remigio Pirini, centrodestra, e Emiliano Paesani, lista civica

Letizia Bisacchi è il nuovo sindaco di Gambettola


S
ono passati poco più di 30 anni per cento) ottenute da Remigio Pirini e le anche il candidato sindaco Emiliano
dall’ultima volta che una donna è stata 772 (14,13 per cento) incassate dalla lista Paesani.
alla guida della cittadina di di Paesani. “Vorrei ringraziare tutti quelli della
Gambettola. Allora toccò a Diana A fronte di questo risultato, il nuovo “squadra” che hanno collaborato con me,
Venturi, questa volta a Letizia Bisacchi. A Consiglio comunale, formato da 16 gomito a gomito e dietro le quinte”, ha
contendersi “la poltrona” di primo cittadino i consiglieri più il sindaco, assegnerà, in commentato a caldo il neo sindaco
candidati erano tre: Remigio Pirini per la lista base ai voti ottenuti, 11 consiglieri alla Letizia Bisacchi. “In particolare - ha
sostenuta dal centrodestra “La Gambettola lista di maggioranza, 4 consiglieri alla aggiunto - ringrazio la mia famiglia che
che vorrei”, Emiliano Paesani in quella di Pirini e uno a quella di Paesani. mi ha supportato in questi mesi di
rappresentanza della lista civica “Sicuramente In base alle preferenze espresse dai campagna elettorale, intensa ma civile,
Gambettola” e Letizia Bisacchi per “Cittadini cittadini votanti, sono risultati eletti nelle grazie anche alla correttezza dei miei
per Gambettola” (centrosinistra). fila della maggioranza: Angela Bagnolini, “avversari” Pirini e Paesani. La vera sfida
Dall’esito delle elezioni europee, Maurizio Pracucci, Gianni Bisulli, Fausta - ha concluso - inizia adesso perché il
concomitanti alle comunali, che ha portato la Baiardi detta Ramona, Serena Zavalloni, lavoro che ci attende è appena iniziato.
Lega a essere il primo partito anche a Lorenzo Brunacci, Marcello Pirini, Dobbiamo dimostrare, in primis a chi ci
Gambettola, la lista appoggiata dal Matteo Bacchi, Serena Papi, Lorenzo ha sostenuto, che non abbiamo lanciato
centrodestra sembrava la favorita. Nel Zandoli e Silvia Bianchi. Faranno parte solo slogan e belle parole, ma che
pomeriggio di lunedì, quando si è svolto lo spoglio, le previsioni sono state del gruppo di minoranza capeggiato da abbiamo condiviso un programma
ribaltate. Letizia Bisacchi ha superato la somma dei voti presi dai due Remigio Pirini Denis Togni, Alex Neri, fattibile”.
concorrenti: 2.774 preferenze (pari al 50,79 per cento), contro le 1.916 (35,08 Giorgio Magnani. Siederà in Consiglio Piero Spinosi
Primo piano Giovedì 30 maggio 2019 5

UNA VEDUTA DI CESENA DALL’ALTO

CESENA. Lattuca
(FOTO MARIGGIÒ)

e Rossi al ballottaggio
Domenica 9 giugno

C
esena al ballottaggio tra
si sfideranno centrosinistra centrosinistra e centrodestra. Una
novità per la cittadina malatestiana
e centrodestra, quest’ultimo che, dall’elezione diretta del
in seconda posizione staccato sindaco (1993) a oggi, aveva sempre eletto
il primo cittadino al primo turno.
di nove punti percentuali Tra due domeniche, il 9 giugno, si
sfideranno alle urne Enzo Lattuca
(coalizione di centrosinistra) e Andrea
Rossi (coalizione di centrodestra),
quest’ultimo al momento in seconda
posizione staccato di nove punti
La composizione della nuova assise sarà nota solo dopo il 9 giugno percentuali.
Le operazioni di scrutinio in tutte e 98 le
sezioni elettorali del Comune di Cesena,

Ecco gli ipotetici seggi


sia per i candidati sindaci che per le liste a
sostegno (incluse le preferenze per i
candidati consiglieri comunali), si sono
concluse nella tarda serata di lunedì 27
maggio. La percentuale dei votanti è

del Consiglio comunale arrivata al 70,45 per cento. Tra i candidati


alla carica di sindaco, Enzo Lattuca ha
raccolto il 42,83 per cento mentre Andrea
Rossi il 33,81 per cento. Terzo posto per
Vittorio Valletta (Cesena Siamo Noi) che
con il 9,51 per cento supera il Movimento

I
n Consiglio 5 stelle di Claudio Capponcini (8,70 per
comunale ci sono
24 seggi ma la
Gli scranni sono 24 cento). Seguono Davide Fabbri di Cesena
in Comune (3,13 per cento), Luca Capacci
composizione della
nuova assise sarà nota
Alla coalizione di Fondamenta (1,15 per cento), Antonio
Barzanti di Casapound (0,87 per cento).
solo dopo il ballottaggio
del 9 giugno.
vincente ne andranno 15 Tra le singole liste si afferma al primo
posto il Pd con il 32,03 per cento. Seguono
Alla coalizione vincente
andranno 15 seggi (il 60
il 60 per cento circa la Lega al 19,41 per cento (dieci punti in
meno rispetto alle Europee), “Cesena
per cento circa) mentre
alle opposizioni nove.
mentre alle opposizione nove Siamo noi” al 9,12 per cento, il Movimento
5 Stelle all’8,84, “Cambiamo” all’8,42,
Nel caso di vittoria del “Cesena 2024 al 4,83, “Cesena in Comune”
centrosinistra (al al 3,07, Forza Italia al 2,88, “A sinistra
momento in vantaggio citati di Cambiamo). Una coalizione articolo 1” al 2,32, il Partito Repubblicano
di nove punti equilibrata, senza una forza egemone al 2,27, i Popolari per Cesena all’1,85,
percentuali) si possono sull’altra. Fratelli d’Italia all’1,65, Il Popolo della
ipotizzare 13 seggi per il All’opposizione andrebbe il famiglia all’1,23, Fondamenta all’1,19 e
Partito democratico centrosinistra (dai cinque ai sette Casapound allo 0,88 per cento.
(Francesca Lucchi, Andrea Vergaglia, Enrico Rossi, Nicoletta Dall’ara, Gianni seggi, di cui uno a Cesena 2024 e gli Tra i singoli candidati, da segnalare la
Ceredi, Lorenzo Plumari, Francesca Tombetti, Luca Magnani, Filippo Rossini, altri al Pd), civici di Cesena siamo noi performance di Enrico Castagnoli della
Francesco Rossi, Amedeo Magnani, Angela Giunchi, Federica Monti) e due per la (uno o due seggi) e Movimento 5 stelle lista “Cambiamo” con Andrea Rossi che ha
lista alleata Cesena 2024 (Gaetano Gerbino, Christian Castorri). (uno o due seggi). doppiato tutti con 926 preferenze.
Primi dei non eletti di questa maggioranza virtuale sarebbero Chiara Santero, nel Calcoli che vanno presi con le molle, Seguono, nella stessa lista, Luigi Di
Pd, e Armando Strinati per Cesena 2024. in attesa dell’ufficializzazione a Placido (333) e Maurizia Boschetti con
L’opposizione sarebbe divisa tra centrodestra (dai cinque ai sette seggi), civici di seguito del ballottaggio e del calcolo 154.
Cesena siamo noi (uno o due seggi con Vittorio Valletta e forse Denis Parise) e di resti e coefficienti. Nel Pd da notare l’assessore uscente
Movimento 5 stelle (uno o due seggi con Claudio Capponcini e forse Alessandro Possiamo già essere certi, ad ogni Francesca Lucchi con 480 preferenze. Poi
D’Alessandro). Nel centrodestra la Lega avrebbe quattro-cinque seggi (Enrico modo, di chi resterà fuori comunque ci sono Andrea Vergaglia con 381, Enrico
Sirotti Gaudenzi, Fabio Biguzzi, Beatrice Baratelli, Antonella Celletti, forse dal Consiglio comunale: Cesena in Rossi 371, Nicoletta Dall’Ara con 358 e
Giovanni Colozzi) mentre Cambiamo avrebbe due consiglieri (Andrea Rossi ed Comune (candidato sindaco Davide Gianni Ceredi con 349.
Enrico Castagnoli). Primi dei non eletti sarebbero Andrea Alma per la Lega e Fabbri), Forza Italia, A Sinistra Articolo Di assoluto rilievo anche l’affermazione di
Luigi Di Placido per Cambiamo. 1, Partito repubblicano, Popolari per Carmelina “Chicca” Labruzzo, nella lista
A parti invertite, con una vittoria di Andrea Rossi al ballottaggio, il centrodestra Cesena, Fratelli d’Italia, Popolo della dei Popolari per Cesena, con 358
vedrebbe la Lega con 10 consiglieri e Cambiamo con cinque. A quel punto Famiglia, Fondamenta (candidato preferenze, seguita da Francesco Biguzzi
sarebbero eletti anche Andrea Alma, Pierino Brighi, Alessandra Mazzini, sindaco Luca Capacci), Casa Pound con 148 voti. I Popolari, però, non
Ombretta Farneti e Nicolò Quallito (oltre ai già citati cinque della Lega), assieme (candidato sindaco Antonio Barzanti). esprimeranno consiglieri comunali.
a Luigi Di Placido, Maurizia Boschetti, Elisa Neri e Alberto Scarpellini (oltre ai già Mib Michelangelo Bucci

Vantaggio schiacciante per il sindaco di Bagno di Romagna. La Lega trionfa alle europee
La Valle del Savio conferma i sindaci uscenti
I
sindaci uscenti Marco Baccini e Monica to Sindaco -, ma adesso c’è anche tutta la re- rito dare fiducia alla continuità col lavoro pre-
Rossi vengono riconfermati dai cittadini nei sponsabilità di andare avanti e completare il cedente”. Entrano in Consiglio comunale per
due Comuni in cui si è votato in valle del Sa- lavoro su cui ci siamo impegnati”. “Semplicemente Mercato Saraceno”, oltre al
vio per il rinnovo del Consiglio comunale, Riconosce la vittoria di Baccini l’ex sindaco sindaco Monica Rossi, Ignazio Palazzi, Raf-
Bagno di Romagna e Mercato Saraceno. A Ver- Spignoli e si complimenta con lui e la sua faele Giovannini, Giulia Rogai, Linda Balestri,
ghereto e Sarsina si è votato solo per le Europee, squadra. Gli otto consiglieri di Visione comu- Ombretta Caminati, Roberto Ricci, Francesco
con punte record di consenso alla Lega. ne saranno Enrica Lazzari, Enrico Spighi, Raf- Tappi e Piero Massimo Brighi; per “Cambia
La conferma di Baccini e della lista civica di “Vi- faella Gobbi, Cristian Bardi, Enzo Fabbri, Mercato” oltre a Cristina Santucci entrano in
sione comune”, in particolare, ha assunto di- Francesco Ricci, Paola Fabbri, Paolo Camilli- Consiglio Ombretta Farneti, Nicholas Pelle-
mensioni inaspettate, raggiungendo il 62,49 per ni; per Insieme per il futuro eletti Lorenzo grini e Marco Cecchini.
cento dei voti rispetto al 43,65 per cento di cin- Spignoli e Lauro Giovannini, per “Un Bene in Il voto per le europee riserva qualche curiosi-
que anni fa. La lista sostenuta dal centrosinistra Comune” Alessia Ruggeri e Alice Buonguer- tà da segnalare per i due Comuni, Verghereto
“Insieme per il futuro”, con candidato sindaco rieri. e Sarsina, in cui non si è votato per il rinnovo
Lorenzo Spignoli, ha raggiunto il 21,62 per cen- Confermata anche Monica Rossi a Mercato di Sindaco e Consiglio comunale, con la Lega
to e la lista sostenuta dal centrodestra “Un bene Saraceno, col 56,83 per cento dei consensi al- che raggiunge punte record. Nel Comune di
in comune” con candidata sindaco Alessia Rug- la sua lista “Semplicemente Mercato Sarace- Verghereto la Lega da sola raggiunge il 51,43
geri si è fermata al 15,89 per cento (al voto per no” rispetto al 43,17 per cento raggiunto da per cento dei voti, col 60 per cento a Riofred-
l’Europa i partiti di centrodestra a Bagno di Ro- Cristina Santucci e “Cambia Mercato”. Anche do e il 53 per cento ad Alfero. A Sarsina la Le-
magna avevano superato il 50 per cento). Emo- qui alle Europee il consenso al centrodestra ga raggiunge il 65,8 per cento al seggio di Ran-
zionato Baccini nel vedere il consenso e il tribu- complessivamente aveva superato il 53 per chio (complessivamente nel Comune il 45,80
to di fiducia. “Sono contento per la fiducia rice- cento, ma poi alle comunali, come commen- per cento).
vuta per il lavoro fatto - commenta il conferma- ta la stessa Monica Rossi, “la gente ha prefe- Alberto Merendi
6 Giovedì 30 maggio 2019 Vita della Diocesi

✎ NOTIZIARIO DIOCESANO IL GIORNO


Diaconi, giornata di spiritualità coniugale
Domenica 2 giugno al Santuario di San Giuseppe a Spicello
DEL
Domenica 2 giugno è fissata la giornata di fraternità e for-
mazione sui temi della spiritualità familiare, per i diaconi
SIGNORE
permanenti e le loro famiglie.
Ascensione, “Sarò con voi tutti i giorni”
Si terrà un pellegrinaggio al Santuario di San Giuseppe a Spi- La Parola
cello, in provincia di Pesaro-Urbino. I coniugi Paolo e Maria Domenica 2 giugno mattino. Per tre anni gli apostoli erano stati di ogni giorno
Pia Ambrosini, membri dell’Istituto Sacra Famiglia e opera- Ascensione del Signore - anno C con Gesù, testimoni del suo amore per tutti,
tori presso il consultorio diocesano di Fano, guideranno la At 1,1-11; Salmo 46; compresi i peccatori. lunedì 3 giugno
riflessione su “La teologia della nuzialità, per costruire Commuove l’ultimo gesto di Gesù che sale in san Carlo Lwanga & C.
buone relazioni”. Affronteranno così i vari aspetti dell’espe-
Eb 9,24-28; 10,19-23; Lc 24,46-53
cielo, alza le mani e benedice. È il gesto degli At 19,1-8; Salmo 67;
rienza di vita familiare, come sposi e genitori, impegnati

I
n quel tempo, Gesù disse ai suoi antichi padri: “Alzate le mani verso il tempio e Gv 16,29-33
nella comunità cristiana e nella società civile. discepoli: “Così sta scritto: il Cristo patirà benedite il Signore”; è la nostra risposta a Dio
La giornata prevede vari momenti di spiritualità (Messa, ri- e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel che ci benedice: “Ti benedica il Signore e ti martedì 4
flessione), condivisione fraterna e pranzo. suo nome saranno predicati a tutti i popoli protegga. Il Signore faccia brillare il suo volto san Quirino
la conversione e il perdono dei peccati, su di te e ti sia propizio. Il Signore rivolga su di At 20,17-27; Salmo 67;
Caritas, servizio “Avvocato di strada” cominciando da Gerusalemme. Di questo te il suo volto e ti conceda pace”. Gv 17,1-11
voi siete testimoni. Ed ecco, io mando su di Gesù sale al Padre, precedendoci a casa. Su, in
Gli orari dello sportello aperto a Cesena, in via don Minzoni voi colui che il Padre mio ha promesso; ma alto, indica la direzione del nostro cammino mercoledì 5
È attivo da poche setti- voi restate in città, finché non siate rivestiti che non precipita nella morte, ma vola in san Bonifacio
mane presso gli spazi della di potenza dall’alto”. Poi li condusse fuori braccio al Padre. Prima del termine del At 20,28-38; Salmo 67;
Caritas diocesana, in via
verso Betània e, alzate le mani, li benedisse. cammino, anche noi come gli apostoli, Gv 17,11-19
Mentre li benediceva, si staccò da loro e dobbiamo “tornare a Gerusalemme”, con gioia
don Minzoni 25, a Cesena,
veniva portato su, in cielo. Ed essi si grande e col canto di lode in cuore. Perché giovedì 6
il servizio “Avvocato di prostrarono davanti a lui; poi tornarono a cantare e star contenti? Per quella voce che, san Norberto
strada”. La tutela legale Gerusalemme con grande gioia e stavano suggerita dal suo Spirito, viene da dentro e At 22,30; 23,6-11;
viene prestata a persone sempre nel tempio lodando Dio. dice: “Sono risorto e adesso sono sempre con Salmo 15;
senza fissa dimora presso Termina il Vangelo di Luca e le ultime te!”. Al momento del distacco Gesù compie il Gv 17,20-26
un ufficio organizzato parole di Gesù lo contengono tutto, inclusi gesto di chi parte e accorda a chi resta il
come un vero e proprio Mosè, i profeti, i salmi; compresa la passaggio di consegne che si realizzerà venerdì 7
studio legale nell’acco- missione che ora tocca agli apostoli. Il pienamente a Pentecoste con la discesa dello san Sabiniano
glienza, nella consulenza e nell’apertura delle pratiche. Al- Vangelo non è un modello etico: è Gesù che Spirito Santo. Luca termina di scrivere il suo At 25,13-21;
l’attività dello sportello partecipano a rotazione avvocati che patisce, muore e risorge. Gli apostoli e i Vangelo e inizia il libro degli Atti degli Apostoli. Salmo 102;
forniscono gratuitamente consulenza e assistenza legale ai cristiani devono unicamente testimoniare È l’altro libro, quello affidato a noi, da scrivere Gv 21,15-19
cittadini privi di dimora, oltre a volontari che si occupano la Pasqua che contiene anche la con i nostri comportamenti, capaci di
della segreteria e della conduzione dell’ufficio. conversione e il perdono dei peccati. La mostrare, in qualche modo, la presenza di sabato 8
A Cesena, lo sportello “Avvocato di strada” è aperto ogni se- prima (la conversione) è condizione del Gesù risorto su questa terra, in mezzo a noi. san Pacifico
condo e quarto giovedì del mese, dalle 15 alle 18 nella sede secondo (il perdono). Passione, Al comando missionario Gesù unisce la At 28,16-20.30-31;
della CArita di Cesena-Sarsina, in via don Minzoni 25. Per resurrezione e gloria: è il destino di tutti. È conferma della sua presenza: “Sarò con voi Salmo 10;
informazioni: segreteria caritas, tel. 0547 22423 (dal lunedì al la notizia assoluta della Pasqua. tutti i giorni”. Gv 21,20-25
venerdì dalle 8,30 alle 12,30). L’Ascensione è quaranta giorni dopo quel Angelo Sceppacerca

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali Santo Stefano, San Paolo,


Santa Maria della Sper.,
Sant’Andrea in B.,
Montereale, San Mamante
Cesenatico
Sabato:16 Villamarina, Boschetto
Crocetta;
18 Longiano-Santuario
(sabato), 10,30
Roncofreddo Sorrivoli: 11,15;
a Cesena San Mauro in Valle,
Diegaro, Borello,
10.30 Santuario del Suffragio, 17 San Giuseppe Mercato Saraceno Diolaguardia: 9;
6.30 San Domenico (giovedì) Casalbono 17,30 Conv. Cappuccini, ore 18 a San Damiano di Gualdo: 18 (sabato), 11;
6.50 San Carlo San Giorgio 11.00 Santuario Addolorata, Santa Maria Goretti Mercato Saraceno Sarsina: Concattedrale: ore 18
18.30 Convento Cappuccini,
7.00 Basilica del Monte, San Pietro, Case Finali, Basilica del Monte, 18,30 Valverde (al sabato); (sabato); 7,30 / 9 / 11 /
Convento Cappuccine, Sant’Egidio, San Domenico, 20 Sala Santa Maria Nuova, 10; 18; Casa di rip.: 16
Cappella dell’ospedale Villachiaviche, Tipano San Paolo, Sant’Egidio, 21 San Giacomo, Pieve di San Damiano (sabato); Tavolicci: 10,30
(da lunedì a venerdì) 19.00 Osservanza, Bulgarnò San Bartolo, Boschetto 11,30; Linaro: 11,15; (liturgia della Parola con
7.30 San Mauro in Valle, 20.00 Pioppa, Ruffio, Santo Stefano, Festivi: 7,30 Valverde prima domenica mese: Eucar.); Ranchio: 20
Martorano Pievesestina, Ponte Pietra Villachiaviche, San Giorgio, 8 Bagnarola, San Giacomo, 8,30 a Montejottone e Cella; (sabato), 11; Sorbano:
7.35 Chiesa Benedettine 20.30 San Pio X, Ronta, Calabrina, Calisese, Santa Maria Goretti seconda, terza e quarta 9.30; Turrito: 17 (sabato),
8.00 Cattedrale, Gattolino, Torre del Moro, Gattolino, Ponte Pietra, 8,30 Sala, Boschetto domenica: 8,30 a Taibo; 10; San Martino in
San Paolo, Addolorata, Calisese Madonna del Fuoco, 9 Cappuccini terza domenica: 8,30 a Appozzo: 9 (liturgia Parola
Villachiaviche, San Mauro in Valle, 9,15 San Pietro Ciola;Valleripa: 9; con Eucaristia); Quarto:
Capannaguzzo (solo sabato),
8.30 Osservanza,
Messe festive Pievesestina, Bulgaria,
Pioppa, San Carlo,
9,30 Valverde
9,45 Cannucceto
Rontagnano: 9;
Montecastello: 11,15
10,30; Pieve di Rivoschio:
15,30; Romagnano:
Madonna delle Rose, 7.00 Cattedrale, San Carlo San Vittore, Tipano, 10 Villamarina, Villalta Montepetra: 8.30 11,15; Pagno: 16 (sec. dom)
San Rocco, Sant’Egidio, 7.30 Santuario dell’Addolorata, Macerone, Capannaguzzo, 10,30 Cappuccini, Piavola: prefestiva sabato Verghereto
Santo Stefano, Case Finali, Martorano, Calabrina, Borello San Giuseppe ore 18 (San Giuseppe), ore 15 (sabato), 9;
Ponte Pietra Villachiaviche 11.10 Torre del Moro 11 San Giacomo, Sala 9,30 chiesa parrocchiale; Balze (chiesa parr): 11,15;
9.00 Suffragio, Addolorata 8.00 Basilica del Monte, 11.15 Madonna delle Rose, 11,15 Santa Maria Goretti, San Romano: 11 Montecoronaro: 10;
10.00 Cattedrale San Pietro, San Pio X, Martorano, Diegaro Bagnarola Serra: 15 Montecoronaro orat. Ville
15.00 Cappella del cimitero Santa Maria della Sper. 11.30 Cattedrale, San Pietro, 17,30 Cappuccini Montiano (al sabato): 16; Alfero: 17
18.00 Cattedrale, San Mauro in Valle, Osservanza, San Rocco, 18 San Giacomo ore 20 (sabato); 9. (sab.); 11,15; Pereto: 10;
San Domenico, San Paolo, Calisese, Torre del Moro, Case Finali, San Pio X, 18,30 Valverde Montenovo: ore 18 Riofreddo: 10; Corneto: 11
San Rocco, Madonna del Fuoco, Santa Maria della Sper. 21 Boschetto
Santa Maria della Sper. Gattolino, Macerone, 15.00 Cappella cimitero urbano
18.30 San Pietro, San Bartolo, Borello 17.00 Cappella ospedale Bufalini Civitella di Romagna
Sant’Egidio, Cappuccini, 8.30 Cattedrale, Cappuccine, 18.00 Cattedrale, San Domenico Giaggiolo: 10,15
Tipano San Rocco, Case Finali, 18.30 Convento Cappuccini, Civorio: 9 SETTIMANALE DI INFORMAZIONE DELLA DIOCESI DI CESENA-SARSINA FONDATO NEL 1911
20.00 San Vittore, Gattolino, Tipano, San Cristoforo, San Pietro, Sant’Egidio Gambettola “Un po’ di lievito fa fermentare tutta la pasta” (Gal 5,9)
Torre del Moro, Roversano 20.00 San Bartolo, chiesa Sant’Egidio abate:
Ponte Pietra, 8.45 San Martino in Fiume Villachiaviche, 8,30 / 10 / 11,15 / 18. Direttore responsabile Redazione, Segreteria e Amministrazione
Capannaguzzo (da lun a ven), 9.00 San Giuseppe (Cesena Ponte Pietra Consolata: 19 (sabato); Francesco Zanotti via don Minzoni, 47
Pievesestina, Martorano (ven.) corso Comandini), 7,30 / 9,30 Editore e Proprietà 47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
Associazione diocesana fax 0547 328812,
20.30 Villachiaviche, San Pio X,
San Mauro in Valle (merc. e ven.)
chiesa Benedettine,
San Bartolo, Comuni del Gatteo ore 18 (sabato);
9 / 11 Corriere Cesenate www.corrierecesenate.it
Conto corrente postale n. 14191472
San Carlo San Domenico, comprensorio Sant’Angelo: 18,30 (sab.);
via don Minzoni, 47
47521 Cesena (Fc) E-mail: redazione@corrierecesenate.it
Santo Stefano, San Paolo, 10; Casa di riposo: 9. Presidente: Marco Muratori
Abbonamenti
Sant’Egidio, Ponte Pietra, Bagno di Romagna Istituto don Ghinelli: 18,30 annuo ordinario euro 48;
Consiglieri:
Sabato e vigilie Diegaro, Pievesestina, ore 18,30 (sabato); (sabato), 7,30 e 10 sostenitore 70 euro; di amicizia 100 euro;
Walter Amaducci (vice presidente) estero (via aerea) 100 euro.
6.50 San Carlo Capannaguzzo, Bagnile, 11,15 / 18,30 Gatteo Mare: Ernesto Giorgi (segretario)
Settimanale d’informazione
7.30 San Mauro in Valle Santa Maria Nuova, San Piero in Bagno: Festivi 8 / 11,15 Pier Giulio Diaco
Andrea Budelacci Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
8.00 San Paolo San Vittore, San Carlo, chiesa parrocchiale Iscrizione al Registro nazionale
8.30 Madonna delle Rose, Ruffio, Bulgaria, Borello ore 18 (sabato); Longiano Testata che percepisce
della stampa n. 4.234
San Bartolo, Ponte Pietra, 9.30 Cappella del cimitero, 8 / 11 / 18. Sabato:18 Longiano-Santuario; i contributi pubblici all’editoria Stampa
Cappella cimitero urbano Santuario dell’Addolorata, Chiesa San Francesco: 18,30 Crocetta; Rotopress www.rotoin.it
Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
15.00 Cappella cimitero Cesena, Madonna delle Rose, 10 / 15,30. 20 Budrio (Federazione Italiana Settimanali Cattolici)
Formignano ha aderito allo IAP (Istituto Associato
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) Villachiaviche, San Tomaso Ospedale “Angioloni”: Festivi: 7,30 Longiano-Santuario, all’Unione
dell’Autodisciplina Pubblicitaria)
17.00 Capp. ospedale “Bufalini”, 9.45 Bulgarnò ore 16 (sabato) ore 9 Budrio; accettando il Codice di Autodisciplina Stampa
Periodica Italiana
Luzzena (1° sabato mese), 10.00 Cattedrale, Case Finali, Selvapiana: 11,15 ore 8,30 Crocetta; della Comunicazione Commerciale.
Membro
Bora (2° sabato mese) San Pietro, San Rocco, (20 sabato); 9,30 Longiano-Santuario; Giornale locale ROC (Registro della Federazione Italiana
17.30 Santuario del Suffragio, Torre del Moro, Acquapartita: 9 10 Longiano parrocchia, degli operatori di comunicazione) Settimanali Cattolici
Santuario dell’Addolorata, San Giovanni Bono, Valgianna: 10 Badia, Montilgallo; Tiratura del numero 19 del 23 maggio 2019: 7.123 copie
San Vittore Santa Maria della Sper., Bertinoro 11 Budrio; Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
18.00 Cattedrale, San Domenico, Carpineta, Cappuccini, Santa Maria Nuova: 11,15 Balignano, alle 18 di martedì 28 maggio 2019
San Rocco, San Pio X, Ronta, 9 / 10,30 (19 sabato) San Lorenzo in Scanno,
Madonna delle Rose,
Vita della Diocesi Giovedì 30 maggio 2019 7

Intitolazione | Un giardino in ricordo del vescovo Gianfranceschi Sabato 8 giugno


SI È TENUTA LA MATTINA DI GIOVEDÌ 23 MAGGIO LA CERIMONIA
UFFICIALE DI INTITOLAZIONE DEL GIARDINO A RIDOSSO DELL’AB-
Convegno unitario
SIDE DELLA CATTEDRALE DI CESENA ALLA MEMORIA DI MONSI-
GNOR AUGUSTO GIANFRANCESCHI, VESCOVO DI CESENA DAL
diocesano
FEBBRAIO 1957 AL MAGGIO 1977 (E CONTEMPORANEAMENTE e Veglia di Pentecoste
DELLA DIOCESI DI SARSINA, PER UN ANNO, DAL MAGGIO 1976).
Allo scoprimento della targa di intitolazione sono intervenuti il sin- in Cattedrale
daco di Cesena Paolo Lucchi, l’assessore ai Lavori Pubblici Maura
Miserocchi e monsignor Piero Altieri, per oltre 40 anni direttore del i terrà sabato 8 giugno, nel salone di
nostro giornale.
Sul Corriere Cesenate della scorsa settimana, il professor Marino
Sil convegno
Palazzo Ghini in corso Sozzi a Cesena
unitario diocesano. Sono
Mengozzi, storico locale, ha ripercorso i tratti salienti della figura del convocati i direttori e i delegati degli
vescovo Augusto, la sua vocazione per l’azione e la contemplazione. uffici pastorali e i membri del Consiglio
E ha ricordato anche gesti clamorosi, come quello del dono del- pastorale diocesano e del Consiglio
l’anello agli operai dell’Arrigoni allora in sciopero, e il gran lavoro di diocesano delle aggregazioni laicali e
restauro della Cattedrale. “La città e la diocesi devono molto al ven- degli Uffici pastorali.
tennale episcopato di quello che fu un grande presule e un grande L’appuntamento è alle 17,30, con la
uomo - scrive Mengozzi - alquanto opportunamente, dunque, gli preghiera, il saluto del vescovo Douglas e
viene ora intitolato il giardino absidale di piazza della Libertà ai la presentazione del convegno.
piedi della magnifica torre campanaria che è un po’ l’ombelico ur- Alle 18 comunicazione sul Progetto
bano, lo gnomone dell’orologio della nostra storia cristiana. La targa “Nuntius” e relazioni su “Il lavoro” e “La
dedicatoria esplicita e sunteggia le ragioni della memoria di Gian- festa”. Alle 18,45 interventi e domande
franceschi: e la memoria è sorella del presente, amica della fede, in assemblea, conclusioni del vescovo e
generatrice d’umanità”. avvisi. A seguire, buffet.
Nella foto, l’assessore Maura Miserocchi, il sindaco Paolo Luc- Alle 21, in Cattedrale a Cesena, Veglia di
chi, don Piero Altieri. SUL SITO WWW.CORRIERECESENATE.IT FO- Pentecoste presieduta dal vescovo
TOGALLERY A CURA DI PIER GIORGIO MARINI. Douglas

Una reliquia a Pievesestina, San Cristoforo e Sant’Andrea in Bagnolo dal 19 al 23 maggio, in occasione del 25esimo
anniversario di sacerdozio del parroco don Marco Prada

Santa Rita in parrocchia


Una grazia
sovrabbondante
U
n messaggio per ringraziare. È quello che don Marco DON MARCO PRADA (QUINTO DA SINISTRA)
Prada ha inviato nei giorni successivi alla visita INSIEME AI CONFRATELLI
delle reliquie di santa Rita nell’Unità parrocchiale
di Pievesestina, San Cristoforo e Sant’Andrea in
Bagnolo da lui guidata, in occasione del 25esimo silenziosa, Rosario e Messa. Le voluto affidare. Non sono mancate le lacrime (benedette)
anniversario di ordinazione sacerdotale. preghiere proposte sono state accolte di emozione. Voglio ringraziare e benedire i confratelli che
e invocate con fiducia, così anche le hanno concelebrato con me nel giorno della festa, mi
Desidero condividere una preghiera di lode e richieste di preghiera dei fedeli sono state offerte con la hanno sostenuto nei giorni della fatica.
ringraziamento al Signore per avermi concesso di portare Messa di ringraziamento nella domenica successiva. Ringrazio per il dono della casula e della stola raffiguranti
le Reliquie di santa Rita nella mia parrocchia per il mio Ringraziamo i relatori che ci hanno invitato a riflettere sulle l’effige di santa Rita e l’album a ricordo di questa sacra
25esimo anniversario di ordinazione sacerdotale che sue virtù con i temi proposti: esperienza e del dono dei 25 anni di sacerdozio che agisce
ricorre, secondo la provvidenza divina, il 22 maggio, giorno - Santa Rita donna del perdono e della sofferenza in Persona Christi, sebbene mi senta un servo non
della sua festa. (Riparazione/Partecipazione all’amore a Gesù Crocifisso). meritevole di tanta Grazia.
Santa Rita è stata accolta il 19 maggio con la recita del - Santa Rita donna di preghiera, con particolare riferimento Non è mancato il momento conviviale con la festa. Ho
Rosario e nei giorni successivi ha peregrinato nelle tre al Catechismo della Chiesa cattolica e ai vari modi di gradito in modo particolare la torta che raffigurava un
chiese della nostra Unità Parrocchiale di Sant’Andrea, San preghiera nella Messa. banchetto eucaristico con le parole di Geremia 31,3 “Ti ho
Cristoforo e Pievesestina. È stata riaccompagnata a Cascia - Santa Rita donna di famiglia: lo straordinario amato di un amore eterno”.
il 23 maggio con un pellegrinaggio di fedeli. nell’ordinario e la valorizzazione del sacerdozio. Durante il viaggio di ritorno da Cascia, quando abbiamo
Sono stati giorni intensi di preghiera. La reliquia ha Una grazia immediata che abbiamo notato è che santa Rita riconsegnato la reliquia, il Signore ci ha voluto
richiamato molte persone della nostra Diocesi e di zone è riuscita a spezzare quel campanilismo che generalmente meravigliare donandoci un arcobaleno con una “volta”
limitrofe. L’affluenza è stata sovrabbondante, oltre le nostre si aggira fra le varie parrocchie, creando unità e completa e così vicina da trasformare persino il colore
aspettative, e siamo ben contenti di aver fatto conoscere le collaborazione. Le rose da benedire sono arrivate in degli alberi. Ci ha dato l’impressione di entrarvi dentro. Il
virtù eroiche della nostra cara santa, ma anche come continuazione. A ogni funzione ci siamo uniti al Santuario nostro cuore si è riempito di gioia e lo ha colto come un
venerare una reliquia senza ritenerla una specie di di Cascia invocando la santa con la preghiera di altro segno a conferma dell’Alleanza di Dio con il suo
talismano portafortuna. intercessione che ci hanno consegnato insieme con la popolo.
Le nostre giornate iniziavano con la Messa, Lodi e Rosario, Reliquia, colmando con lo Spirito Santo la distanza che ci Lode e gloria a Te Signore Gesù, in Santa Rita devota del
riflessione e preghiera silenziosa, Angelus e l’Ora media, separava fisicamente. Crocifisso.
per continuare nel pomeriggio con l’Adorazione Vorrei esprimere anche la riconoscenza per la don Marco Prada, parroco dell’unità Pastorale
Eucaristica, la venerazione della reliquia, preghiera dimostrazione di affetto del popolo che il Signore mi ha di Sant’Andrea in Bagnolo, San Cristoforo e Pievesestina

Organizzazione Tecnica: Viaggi Coop-Cesena, Ariminum Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA: DIOCESI DI CESENA-SARSINA


Oo giorni, dal 24 al 31 oobre, Voli di linea da Bologna: trasferimento in pullman per Bologna, pensione completa,
ingressi, accompagnatore e guida, assicurazione sanitaria e annullamento.
Inerario: Nazareth, Monte Carmelo, Cafarnao e i Santuari del Lago di Tiberiade, Sebaste, Nablus,
Hebron, Gerico, Betlemme, Gerusalemme da 1.290 euro

PELLEGRINAGGI 2019 IN COLLABORAZIONE CON ARIMINUM TRAVEL


- TOUR POLONIA: 5 giorni, dal 22 al 26 maggio, pullman da rimini e volo da Bologna da 730 euro
- TERRA SANTA: 8 giorni, dal 12 al 19 agosto, volo da Bologna e Tour classico da 1.340 euro
- REPUBBLICHE BALTICHE (Pellegrinaggio diocesano di Rimini, presieduto dal vescovo Francesco Lambiasi)
- 8 giorni, dal 12 al 19 seembre, volo da Rimini, pensione completa
- Tour in pullman: Kaunas, Riga, Tallin, Sigulda, Jurmala, Vilnius da 1.390 euro
8 Giovedì 30 maggio 2019 Speciale

L’Eucaristia San Paolo a


postolo
nelle parrocchie
Torniamo anche quest’anno con le foto delle prime Comunioni. È una
proposta che trova accoglienza: sono numerose le comunità che hanno
aderito al nostro invito di pubblicare le foto dei bambini che nelle scorse
settimane hanno ricevuto il sacramento della Prima Comunione. Un
modo per condividere un giorno indimenticabile: il primo incontro con
Gesù Eucaristia. In queste pagine pubblichiamo le foto con i visi sorri-
denti dei bambini di San Paolo, Madonna del Fuoco, San Vittore,
San Mauro in Valle, San Domenico, Badia di Longiano, Sala di Cesena-
tico, Gambettola, Longiano, Bulgaria e Sant’Angelo di Gatteo. Continue-
remo la prossima settimana con altre immagini, altri volti e altri nomi.

FOTO CARLA VIGNALI

Parrocchia di San Paolo apostolo (Cesena) domenica 5 maggio: Di seguito, i nomi dei bam-
bini che hanno ricevuto il sacramento della Prima Comunione: Chiara Alessi, Stefano Davide
Bagnolini, Davide Balzani, Pietro Bernardini, Anita Biserna, Giada Bontempo, Emma Ca-
maeti, Emanuel Ciccarese, Sofia Dall’Ara, Delphine Dalla Corte Alberti, Mathilde Dalla Corte
Alberti, Agnese Pia Fabbri, Sara Foschi, Gaia Gabellini, Elena Gallinucci, Viola Masperi, Vera
Montesi, Isotta Morbidelli, Elia Morigi, Aurora Petrini, Silvia Marina Romagnoli, Marco Ro-
mano, Sarah Santaniello, Giada Trinchillo. Catechisti: Fabio Biguzzi, Marco Dall’Ara, Clau-
dia Pieri. Parroco: don Tarcisio Spinelli.

San Vittore FOTO GAMMACOLOR

onna del Fuoco FOTO


Mad MARCO BOSCHETTI

Parrocchia di Madonna del Fuoco (Cesena) domenica 12 maggio: Aurora Alessi, Marco
Biondi, Nicolò Caminati, Eva Ceccaroni, Alessandro Centurioni, Margherita Farabegoli, Lo-
renza Nini, Matteo Petrosino, Angela Zavalloni. Parroco: don Lorenzo Arakkathara. Cate-
chiste: Chiara Faedi e Valentina Tani.

n Pio X (Vigne) Parrocchia di San Vittore (Cesena) domenica 12 maggio: Francesco Amato, Filippo
Balzani, Maya Balzoni, Filippo Bartoletti Stella, Alessia Bazzocchi, Aurora Benzi, Lia Bi-
Sa guzzi, Davide Biondi, Sofia Burasso, Caterina Casadei, Filippo Casalboni, Giacomo
Cucchi, Tommaso Cucchi, Alessio Fabbri, Edoardo Fabbri, Caterina Fagioli, Leonardo
Parrocchia di San Pio X (Vigne) domenica 12 maggio: Lucrezia Agostini, Alex Alfano, Annalisa Farnedi, Ilaria Gridelli, Niccolò Imolesi, Leonardo Isidori, Vittoria Isidori, Melissa
Amadori, Lara Baronio, Edoardo Berretti, Riccardo Biondi, Elisabetta Brasina, Marta Circelli, Korzh, Davide Lobascio, Letizia Loi, Matteo Montalti, Riccardo Ponti, Virginia Sac-
Riccardo Conti, Tommaso D’Oro, Beatrice Giardina, Klaudia Klonika, Letizia Palmeri, Carlotta chetti, Mina Severi, Alessandro Siboni, Giada Simonetti, Brian Taioli, Rebecca Venturi,
Sintini, Alessia Tonetti, Federico Urbini, Elena Zanotti. Jessica Vitellino. Catechiste: Antonina Maroncelli, Enrica Campana. Sacerdote: don
Catechiste: Lucia Antinozzi, Marzia Martini, Giulia Pedrelli. Parroco: don Claudio Turci. Sergio Cristo.

alle
San Mauro in V FOTO GAMMACOLOR

San Domenico

Parrocchia di San Domenico (Cesena) domenica 19 maggio: Elena Antonelli, Lucas Astolfi, Giulio
Parrocchia di San Mauro in Valle (Cesena) domenica 12 maggio: Pietro Bartolini, Basso, Emma Biondi, Lucia Boghi, Jennifer Bondini, Matteo Boni, Luca Bonivento, Alberto Bosi, Mi-
Flora Bergantino, Vincenzo Del Prete, Giacomo Frati, Eliza Galik, Alyssa Gardini, Ro- chele Cecchi, Desiré Crapella, Jacopo Fantini, Sara Marconi, Andre Mercuriali, Raffaele Micera, Ma-
berta Masacci, Mirco Mureddu, Sara Notaro, Mattia Picone, Lorenzo Ricci, Jacopo tilde Montalti, Klea Muca, Filippo Neri, Towia Ohanachom Munachiso, Filippo Rigoni, Biancamaria
Rossi, Ottavia Sesena, Sebastiano Soglia, Agaa Traschitti, Ilaria Veneziano, Luca Zac- Rossi, Vittoria Roveda, Sebastiano Santolini, FrancescaTozzi, Gianluca Valgimigli, Edoardo Valsiglio.
carini. Catechiste: Monica Montalti e Catia Lucchi Casadei. Parroco: don Guido Rossi. Diacono: Gino Della Vittoria. Parroco: don Firmin Adamon.
Speciale Giovedì 30 maggio 2019 9

L’Eucaristia nelle parrocchie


adia di Longiano Quarto di S
B arsina

Quarto (Sar-
sina), dome-
nica 12
maggio: Ade-
laide Mosconi
ed Edoardo
Donati. Cate-
chista: Mirco
Gradassi. Par-
roco: don
Badia di Longiano, domenica 5 maggio 2019. Da sinistra in alto: il diacono Giorgio Siroli, la catechista Letizia Sama, Edero Onofri.
Anna Bosi, il parroco don Stefano Pasolini, il diacono Emanuele Testi e il catechista Lorenzo Campana, marito di Le-
tizia Sama. Da sinistra in basso: Lorenzo Galante, Lorenzo Savini, Filippo Orlandi, Diego Stallone, Jacopo Faedi,
Leonardo Bartoletti Stella, Sofia Drudi, Talisa Nitti, Jonathan Buda, Andrea Magnani, Nicolò Fabbri, Jacopo Fabbri,
Mattia Ramirez Galva, Viola Orlandi, Dalia Calisesi, Ruben Pollini, Dalila Prati.

di Cesenatico ecumenale
)
Sala bettola (pe
rcorso cat
Gam

Nella chiesa di sant’Egidio abate, a Gambettola, domenica 26 maggio, la comunità parrocchiale si è stretta
attorno ai ragazzi che hanno concluso il loro Percorso catecumenale (Prima Comunione e Cresima nello
stesso giorno). Il parroco don Tonino Domeniconi ha ringraziato le catechiste Stefania Bianchi, Loretta
Gattamorta, Michela Rubano e Barbara Zavalloni. Questi i nomi di chi ha ricevuto i sacramenti dal ve-
Prima Comunione parrocchia di Sala di Cesenatico, domenica 12 maggio: scovo Douglas Regattieri. Hanno concelebra il parroco don Tonino Domeniconi e don Zimmè. Nella foto
Luca Abatangelo, Angelo Aliu, Natan Bianchi, Irene Bondi, Gaia Brusconi, Gio- di Mario Gambettola: Martina Aldini, Nicola Angelini, Matteo Barducci, Linda Bartolini, Matteo Benini, Eva
vanni Paolo Capuano, Matteo Castagnola, Gioele Castagnoli, Rosa Cavaliere, Bernabini, Enrico Berthoud, Asia Biguzzi, Linda Bisulli, Corrado Bruno, Filippo Candoli, Devin Capasso,
Davide Cesaretti, Viola D’Ammizio, Gianpietro Domeniconi, Anita Ferri, Greta Dylan Capasso, Amelia De Santi, Olivia Decarli, Simone Ermeti, Luca Frisina, Riccardo Getti, Maria Vitto-
Giordani, Maya Giunchi, Martina Grassi, Massimiliano Magnani, Gioele Mar- ria Guidi, Camilla Iannelli, Arpando Kalthi, Lisandra Kalthi, Simone Lontani, Diletta Magnani, Riccardo
tino, Alessandro Mordenti, Matilde Orioli, Giacomo Piscino, Luca Severini, Marconi, Francesco Merli, Giada Modeo, James O’Connell, Veronica Palumbo, Greta Pasolini, Nina Pirini,
Mattteo Tei. Catechisti: Nazario Delvecchio, Emanuela Presepi, Giovanna Anita Pollarini, Filippo Ricci, Anna Rocchi, Emily Russo, Lara Sarmati, Anita Savarese, Matteo Spedicato,
Scialla, Giorgia Carta, Carla Casali. Parroco: don Luca Baiardi. Simone Strizzi, Valentina Vita e Giacomo Zamagna. (Ps)

Bulgaria
Longiano Prima comunione parrocchia
San Cristoforo martire (Lon-
giano), domenica 19 maggio.
Hanno ricevuto per la prima
volta l’Eucaristia: Giulia An-
saldi, Giulio Bartoli, Federico
Belletti, Ettore Bersani, Pietro
Bisulli, Giona Brambini, Bianca
Brunacci, Beatrice Casadei,
Mattia Casadei, Brian Ceredi,
Alex Ercolani, Andrea Mascetti,
Filippo Mazza, Caterina Neri,
Alessandro Orlandi, Michelan-
gelo Procucci, Viola Ricciardi,
Virginia Senni. Catechisti: Alice
Calisesi, Sebastiano Fiorito, Prima Comunione a Bulgaria, domenica 19 maggio: Manuel Andreoli, Valentina Bat-
Giovanna Lucina Lo Presti. Par- tistini, Enrico Casalboni, Federico Fabbri, Dylan Fanaro, Oleg Getty, Lucia Magalotti,
roco: fra Marco Pellegrini. Foto Lisa Pistocchi, Federico Pollini, Martina Sacchetti, Nicola Santorini. Catechiste: Ma-
Viterbo Fotocine di Matteo rinella Bagnoli, Antonella Casali. Parroco: don Tonino Domeniconi. (Digital foto
Rossi (Longiano). Orietta, Gambettola)

Sant’Angelo
di Gatteo
Prima Comunione parrocchia Sant’Angelo in Salute (Gatteo)
domenica 12 maggio: Giada Abbondanza, Eva Barbieri, Giulia
Bastoni, Marco Biagini, Eleonora Bocchini, Antonio Buonanno,
Linda Casadei, Camilla Collini, Lorenzo D’Alessandro, Elisa Fer-
rara, Romeo Giannini, Carolina Giovannini, Devis Gualtieri, Gi-
nevra Guglielmo, Ilenia Lucarelli, Noemi Manuzzi, Julian
Matteoni, Kevin Mazzini, Serena Moretti, Alberto Muratori, Fran-
cesco Nardi, Bryan Olivieri, Chiara Parma, Filippo Paro, Mikael
Pellegrino, Brian Pinto, Samuele Porzi, Edoardo Renzi, Emanuela
Russo, Nicolò Sacchini, Giulia Urbini, Sonia Vacariu, Leonardo
Zamagni.
Catechiste: Luisa Moretti, Sara Vincenzi, Eva Vincenzi, Aida Luz
Trujillo, Noemi Ricuperato.
Parroco: don Marco Muratori.

(Digital foto Orietta, Gambettola)


10 Giovedì 30 maggio 2019 Cesena

GIARDINI PUBBLICI, DAL 2 AL 5 GIUGNO. Momenti espressivi e convivialità, mostre e incontri per la convention di fine anno scolastico

Festa dei libri e delle rose con le scuole del Sacro Cuore
C
on la fine dell’anno scolastico ritorna la Festa dei libri e delle particolare FOTO ARCHIVIO EDIZIONE 2018
rose, la convention di fine anno delle scuole del Sacro Cuore ai rilevanza per il
giardini pubblici, che presenta un ricco programma di momenti mondo della
espressivi, mostre e incontri. scuola: lunedì
Perno della proposta di quest’anno saranno le mostre che 3 la psicologa
illustrerarnno temi e momenti significativi del percorso di quest’anno. della famiglia
La scuola primaria presenterà “Il cielo sopra di noi”, un percorso Vittoria Maioli
interdisciplinare legato al cielo, scandagliato con gli occhi degli Sanese e il
scienziati e degli artisti. La scuola media “Ragazzi protagonisti” darà rettore delle
vita a uno spazio multimediale dedicato ai vari linguaggi creativi con scuole Karis
cui gli studenti hanno rielaborato i testi epici e narrativi letti in classe. Paolo Valentini
Il programma si aprirà domenica 2 giugno con un momento dedicato interverranno
alle famiglie con la Messa alle 18,45 e poi, dopo la possibilità di cena sul tema
insieme negli stand della ristorazione, una serata che dalle 20,45 sarà “Passione
animata dalla Pellicanto Band, un gruppo musicale specializzato in educazione. Come accompagnare bambini e Durante tutta la festa, che si inserisce
canzoni per bambini. ragazzi nella crescita in questo cambiamento nell’iniziativa nazionale del “Maggio dei
I giorni successivi saranno dedicati nel pomeriggio alle 18 ai momenti d’epoca”. Martedì 4 il fisico Mario Gargantini Libri”, oltre alle mostre negli stand
espressivi delle diverse scuole: lunedì 3 i ragazzi delle medie daranno presenterà “Che fai tu luna in ciel? Una serata saranno presenti le librerie cesenati con
vita a “Media FSC’s got talent”; martedì 4 la primaria presenterà “Il dedicata al cielo a cinquant’anni le proposte per ragazzi e sarà allestito
cielo sopra di noi” e mercoledì 5 l’Infanzia “Il Grande Gigante Gentile”. dall’allunaggio”, accompagnato da immagini, uno spazio ristorazione, animato da un
Le serate del 3 e del 4 alle 21 saranno dedicate a due incontri di musiche e letture. Music corner.

Le guardie ecologiche volontarie in città dal 1989. Una sessantina Giovedì 6 giugno
i volontari. Domenica 2 giugno momento celebrativo al Fumaiolo
■ Io corro
Attualmente il raggruppamento di
Cesena è composto da 60 volontari fra
effettivi e collaboratori, regolati da un
con Simone
consiglio direttivo composto dal
presidente in carica Massimiliano
Camminata, nordic
Bianchi, dal vice Claudio Pieri e da e podistica non competitiva
cinque consiglieri. Si diventa Gev
previo superamento del corso di
lungo il percorso dei Gessi
formazione e nomina da parte della Per il 5° anno al via il tradizionale
Regione. appuntamento che vede camminatori e podisti
Le Guardie ecologiche sono attive per correre in ricordo di Simone Grassi
molteplici attività legate al territorio, fra personaggio e maratoneta di Cesena, morto
le quali la tutela della fauna selvatica, nel 2013, che scrisse “Lo zen, l’arte di vivere
della flora e degli alberi monumentali con il cancro”: un riassunto della sua vita
con censimenti, monitoraggi e raccolta dolorosa e la lotta contro il cancro inoperabile
dati. Anche l’attività di educazione che lo divorava dal 2010, l’amore per lo sport e
ambientale rivolta sia alle scuole le maratone.

Gev, trent’anni di tutela dell’obbligo che agli istituti superiori ha


assunto, assieme alla vigilanza per
abbandono rifiuti, una parte
importante dell’attività di questi ultimi
Grassi era nato il 5 luglio 1973 a Santa Sofia
(Forlì). Viveva a Cesena e dopo vent’anni da
calciatore e un anno e mezzo di stop per
infortunio, nel 2004 inizia l’attività da podista.

e vigilanza del territorio anni. Attualmente le Guardie


ecologiche di Cesena sono
convenzionate con i Comuni di Cesena,
Cesenatico, Gambettola, Longiano, San
Diventando poi un appassionato di maratone.
Esordisce nella Maratona di Firenze del 2004,
viaggiando poi per tutta Europa per le più
prestigiose gare sui 42 chilometri: a Dublino,
Mauro Pascoli e collaborano con Monaco, Vienna e tante altre.

S
ono trent’anni che la Guardia poteri conferiti da un decreto l’associazione “Orango”, attuale gestore In ricordo di questa personaggio noto, la
ecologicavolontaria è radicata nel prefettizio. del museo dell’ecologia di Cesena. Con Nuova Virtus Cesena asd, in collaborazione con
territorio dell’Emilia Romagna In occasione di questo importante il Comune di Cesena di recente è stata l’associazione Simone Grassi, organizza per
dopo l’approvazione della legge traguardo le Gev di Cesena si firmata una convenzione che ingloba giovedì 6 giugno “Io corro con Simone.
Regionale 23/1989. troveranno domenica 2 giugno presso il un progetto sulla tutela delle fonti Wellness to live free”.
A Cesena, le Gev sono presenti fin dalla rifugio Giuseppe in località monte sorgive dell’acquedotto di Romagna, Si tratta di una camminata libera, Nordic
loro nascita, prima come sede zonale Fumaiolo. Saranno organizzate presso il Fumaiolo. Walking e Podistica non competitiva, con
del Raggruppamento di Forlì, poi dal escursioni sul territorio limitrofo, verrà Il programma dettagliato dell’evento è partenza alle 19 lungo il panoramico percorso
1994 in totale autonomia. In servizio trattato l’argomento ambiente visionabile sul sito www.gevcesena.it o collinare dei Gessi. Ritovo e partenza sono
assumono la qualifica di pubblici attraverso video proiezioni durante un sulla pagina facebook Guardie presso il Centro Sportivo Nuova Virtus Cesena
ufficiali con poteri di accertamento e momento conviviale con distribuzione ecologiche volontarie Cesena. in via Falconara 88, a Ponte Abbadesse di
sanzione amministrativa in ordine ai di buffet. Giusy Riciputi Cesena (contributo di partecipazione di 2,50
euro, comprensivo di pacco gara).
Cesena Giovedì 30 maggio 2019 11

Cantiere Sacro Cuore | Lavori in corso Sabato 1 giugno l’inaugurazione al Liceo“Righi”


Scuola e ragazzi, passione
e lavoro in un murales

S
abato 1 giugno il Liceo scientifico
“Augusto Righi” di Cesena
inaugurerà e presenterà i murales realizzati durante l’anno scolastico
2018/19. L’appuntamento è alle 10 all’ingresso principale del Liceo.
I murales - dipinti su muro - sono stati realizzati da una quarantina di studenti
del triennio all’interno di un progetto di alternanza scuola-lavoro: “Disegni-
amo la nostra scuola”, presentato dalla docente di discipline geometriche e
architettura Carmen Imperio.
GRANDI LAVORI Questo percorso, oltre a riconoscere ore di alternanza agli studenti, ha
IN CORSO AL permesso loro di sviluppare e comprendere meglio le proprie competenze e
CANTIERE DEL abilità in campo artistico, in un ambiente di continuo confronto formativo con
SACRO CUORE. se stessi e gli altri. L’obiettivo era riqualificare alcuni ambienti “anonimi” della
In questi giorni scuola – l’ingresso principale e il corridoio che porta al bar - dando loro un
si sta proce- nuovo volto mediante il linguaggio universale dei colori. Questi ragazzi del
dendo con la Righi, con passione e impegno, si sono rivelati esempio genuino di
fase di pulizia cittadinanza attiva: la riqualifica degli spazi scolastici parte prima di tutto
dell’area dalle dall’interesse verso la scuola, dal desiderio di curare un luogo di crescita in
impalcature ri- quanto tappa principale per la vita di ognuno. A partire dall’11 dicembre 2018
maste inutiliz- gli studenti si sono incontrati ogni martedì. Dopo essersi divisi in gruppi e aver
zate per quasi stabilito quale soggetto disegnare, hanno preso in mano i pennelli per
dieci anni. Puli- rappresentare se stessi e la propria scuola, ad esempio raffigurando
zia anche per giovani che leggono o giocano a pallone.
l’area verde.

“Viaggiare per raccontare”il motto del giovane fotografo, tra i sei finalisti di un concorso fotografico
NICOLAS BRUNETTI
Da Martorano con un ‘occhio’
sul National Geographic
N
ei suoi occhi blu cielo la voglia di conoscere,
nello zaino la compagna di viaggio
inseparabile e trovata per caso, quasi per NICOLAS
gioco. “Viaggiare per raccontare” è il motto di BRUNETTI
(A FIANCO)
Nicolas Brunetti, 29enne di Martorano di Cesena, È AUTORE
arrivato tra i sei finalisti italiani al concorso DELLA
fotografico lanciato dal National Geographic nel FOTOGRAFIA
2018 con uno scatto che immortala bambini SCATTATA
nepalesi al lavoro in una cava di pietra. “Mi sono IN NEPAL
candidato alla sezione ’persone’ - racconta Brunetti
- e sono arrivato in finale. È stata una sorpresa per Compagna di avventura dunque.
me. Avevo scattato quella foto nel mio primo viaggio Esatto. Viaggiando in Nepal, e ancora in Tailandia,
fuori dall’Europa, per caso, senza pensarci”. Vietnam e Laos ho capito che desidero fotografare
Ho iniziato a fotografare per caso nel 2013. Ero in un per raccontare come fa un fotoreporter. Ho voglia di
Colpiscono gli occhi dei minori schiacciati dalla centro estivo e il nostro prete, don Andrea Budelacci, raccontare perché vorrei che la foto racconti una
polvere della cava. Cosa hai provato in quel mo- aveva bisogno di un fotografo. Mi sono prestato alla storia. Spesso la storia mi arriva sul momento, non
mento? fotografia improvvisando. A fine estate ho realizzato me ne rendo conto, ma è lì davanti a me. Mi piace
Spesso mi capita di essere davanti a qualcosa e non un montaggio video e ho deciso di acquistare la mia andare oltre le vite degli altri, guardare dentro le
penso di scattare una fotografia, mi godo la scena prima macchina fotografica. Mi concentravo sui persone.
lasciando che mi susciti emozioni. In quel caso ho paesaggi e la natura.
provato a immortalare i bambini al lavoro. Tutto Riuscirai a diventare un fotoreporter?
scorreva davanti a me: volevo raccontare l’assenza di C’è una ragione? Mi sono iscritto a un Master di fotoreportage con il
diritti umani cercando di trasmettere a chi dopo No, l’ho fatto fino a quando ho iniziato a viaggiare maestro Fulvio Bugani. L’obiettivo è questo.
avrebbe visto la foto la mancanza di sicurezza e le fuori dall’Europa nel 2017. Mi sono licenziato, Prossimamente partirò per il Marocco e dopo
dure condizioni di lavoro cui sono sottoposti i lavoravo in dogana, e ho comprato un biglietto per il l’Asia continuerò il mio tour in Africa. Andrò alla
bambini nepalesi. Nepal. Poco prima ho acquistato una reflex senza ricerca di storie e una volta incontrate le porterò
avere idea di come funzionasse. Ho imparato da con me.
Fotografare per raccontare? solo, in pieno viaggio. Alessandro Notarnicola

Concorso Avis “Carlo Carli” C oncorso Avis alla maggiore


età. E si vede, si potrebbe
aggiungere. Un’edizione,
questa 18esima, del premio
dell’Itt “Pascal” quella del “Carlino”. Ad
Alessandro Del Vecchio della IV Ds del
liceo “Righi” è andata la nostra
segnalazione.

Donazione, questione di cuore intitolato a Carlo Carli, dirigente


Avis e giornalista, con 276 elaborati
tra le diverse sezioni (giornalistica,
Nella sezione poetico-letteraria al primo
posto si è classificata Giorgia Elezi della V
Ds del liceo “Monti”. Al secondo posto
grafica, musicale, poetico- Chiara Moretti sempre della V Ds del
Aspiranti giornalisti e artisti: oltre 270 gli elaborati presentati letterario e video), con in testa il liceo “Monti” e al terzo Letizia Degli
dagli studenti delle varie scuole superiori liceo “Monti” (con 92 lavori) fra le Angeli della IV F del liceo “Righi”.
sette scuole superiori della città Nella sezione grafica e video al primo
che hanno partecipato. posto si è classificata Chiara Degli Angeli
Tantissimi i premiati con buoni della I As del liceo “Monti”. Al secondo
spesa offerti dai sostenitori di Avis Pietro Magnani della I A dell’Ipsia
che in questo modo si avvicina al “Versari-Macrelli”. Al terzo ci sono stati
mondo dei giovani. La sobria tre ex aequo: Sofia Casadei e Victoria
cerimonia si è svolta giovedì Pracucci della I As del liceo “Monti”; Sara
mattina 23 maggio nell’aula magna Gardini dell’Itc “Serra” e Francesco
del liceo Scientifico “Augusto Brasina dell’Itt “Pascal”.
Righi”. Nella sezione musicale hanno
Non sono mancate le menzioni primeggiato quattro studenti dell’Itt:
particolari dei giornalisti: Alessia Rossi, Mariani, Mondardini e Pasolini.
Muccioli della V Ds del liceo
“Monti” ha ricevuto la Nella foto, gli studenti premiati delle di-
segnalazione del Corriere verse sezioni, insieme al presidente del-
Romagna. Fabio Serio della I C l’Avis di Cesena Fausto Aguzzoni.
Cesenatico Giovedì 30 maggio 2019 13

Quartiere Ponente ◗ Nuovo evento culturale ◗


Zona traffico limitato al via l’1 giugno Quattro giorni dedicati al mondo dei comics
In vigore da sabato 1 giugno la nuova Zona a traffico limitato (Ztl) a Ponente, nel quartiere Dal 27 al 30 giugno sbarca in città “Cesenatico Comics and games”, evento tutto
Valona. I pass auto - di colori diversi a seconda della tipologia - e i moduli per farne richiesta nuovo dedicato al mondo del fumetto e non solo. Le quattro serate saranno
possono essere ritirati presso la biglietteria Atr, presso la stazione ferroviaria di Cesenatico. suddivise per temi e location. L’annuncio è avvenuto nei giorni scorsi. Giovedì 27
Motocicli e ciclomotori di residenti non hanno bisogno di contrassegni per accedere alla Ztl. giugno la manifestazione si aprirà in piazza Ciceruacchio con la presentazione di
Nella fase iniziale non saranno individuati gli stalli per la sosta dei veicoli; saranno alcuni graphic novel. Il 28 giugno la location sarà piazza Michelangelo a Valverde
delimitate solo le zone in cui è vietata la sosta per motivi di sicurezza (per esempio in con intrattenimento per famiglie. Il 29 giugno ci si trasferirà in piazza Spose dei
prossimità agli incroci stradali); saranno individuate le aree di carico e scarico esterna alla Ztl per decongestionare le vie marinai per un sabato sera con dj set, sfilate di cosplayer sul lungomare di
interessate.; i parcheggi pubblici presenti in via Matteucci saranno assegnati all’utilizzo esclusivo da parte dei residenti Ponente e area dedicata ai giochi da tavolo. Ultima data domenica 30 giugno in
nella Ztl; gli stalli blu presenti in piazza del Teatro saranno convertiti in parcheggi riservati ai soli residenti della Ztl. piazza Costa con la partecipazione di vari doppiatori disponibili a incontrare i fan.

A colloquio
Stagione balneare in partenza
con Simone Battistoni
presidente
CESENATICO, SCORCIO DI PIAZZA
SPOSE DEI MARINAI, A PONENTE

della Cooperativa
“Spiagge pronte in attesa del sole”
bagnini di Cesenatico

n attesa del bel tempo, le spiagge di Cesenatico maltempo fa parte del gioco,
Ambiente
Operazione pulizia
I sono pronte ad accogliere turisti e bagnanti.
Con l’estate alle porte e una primavera che
non si è mai vista, abbiamo fatto il punto della
però quest’anno la situazione
sta diventando pesante.
Speriamo, come pare dalle
situazione con Simone Battistoni, presidente previsioni, che dal prossimo
Il Comune di Cesenatico e la della Cooperativa bagnini di Cesenatico. week-end l’estate si faccia
cooperativa Stabilimenti balneari davvero sentire.
sono al fianco di Legambiente Battistoni, quando inizia ufficialmente la sta-
nella campagna “Spiagge pulite”. gione 2019? In che stato sono le spiagge di Cesenati- ed è pronto per le attività balneari.
Armati di rastrello, cestino, paletta La stagione, in teoria, è già iniziata. I bagni sono co dopo le ultime mareggiate?
e senso civico, i volontari potranno tutti aperti da tempo. Dallo scorso fine Le spiagge sono in perfetto stato. Sono Nella recente disputa fra albergatori e Comune,
partecipare a iniziative di pulizia settimana sono presenti anche i salvataggi fissi. state tutte ripulite dai detriti e si i bagnini hanno preso posizione?
collettiva delle spiagge. Si La stagione non è iniziata nei fatti. Abbiamo presentano come se le mareggiate non ci Con questa Amministrazione comunale i
svolgeranno, dalle 9 alle 10,30, registrato sette domeniche consecutive di fossero mai state. È chiaro che in alcuni bagnini non hanno mai avuto problemi a
sabato 8 giugno presso la spiaggia maltempo. Noi bagnini siamo pronti. Manca punti si sono registrati fenomeni di dialogare. Tuttavia riscontriamo la necessità di
libera “Diamanti”; sabato 13 luglio solo il sole. erosione. Le zone che erano già sotto una maggiore interazione, di uno scambio di
presso la spiaggia “Congrega erosione, in particolare Valverde, sono idee più intenso fra Comune e associazioni di
velisti” a Ponente; sabato 17 agosto Si contano già delle perdite? quelle che ne hanno risentito categoria. Fare un “Tavolo del turismo” in più
alla spiaggia libera di piazza Costa; Indubbiamente. Oltre ai mancati incassi dovuti maggiormente. Noi romagnoli sappiamo non guasterebbe. Detto questo, bisogna
sabato 7 settembre alla spiaggia all’assenza dei clienti, abbiamo registrato uscite risollevarci. Grazie alla sabbia portata ammettere che il sindaco è una persona
delle “Tamerici” di Valverde. per il personale che è già al lavoro. La stagione dalla Regione per i ripascimenti e al dinamica con cui si parla molto bene.
balneare è un po’ come l’agricoltura. Il nostro lavoro, l’arenile è stato sistemato Matteo Venturi

Miglioramento sismico (travi e pilastri) con l’impiego di fibre di


carbonio.
L’importo complessivo dell’intervento si
aggira sui 600mila euro, dei quali
lato posteriore del Municipio. Durante
lo svolgimento dei lavori, sarà valutata
un’eventuale e graduale riapertura degli
spazi.

Municipio sotto i ferri


464mila euro vengono da finanziamenti Il sindaco Matteo Gozzoli definisce gli
regionali. Il progetto è stato predisposto interventi di consolidamento strutturale
dall’ingegner Maurizio Berlati di “necessari e non più prorogabili”, dal
Cesenatico. La ditta affidataria dei lavori momento che “il Municipio, in caso di
è il consorzio “Ciro Menotti” di eventuali calamità eccezionali,
L’importo complessivo dell’intervento si aggira sui 600mila euro Ravenna. rappresenta il luogo deputato a gestire
Inevitabili alcuni disagi per i cittadini. l’emergenza e ad erogare servizi”.
Chiuso l’ingresso principale che si affaccia sul Porto Canale Vari uffici cambiano sede. L’Urp e “Ci rendiamo conto - aggiunge il primo
Previsti mesi di disagi per utenti e impiegati.Traslocati alcuni uffici l’ufficio Ambiente sono stati cittadino - che per alcuni mesi ci
temporaneamente trasferiti al piano saranno notevoli disagi, sia per gli
terra, nel medesimo corridoio dei Lavori utenti che verranno in Comune, sia per i

L
avori di miglioramento sismico Pubblici. Gli uffici Edilizia resteranno dipendenti che svolgono servizio. Siamo
alla sede del Comune di nella sede attuale, ma entro spazi più certi che riusciremo, nonostante le
Cesenatico, in via Marino ristretti. Alcuni servizi - tra questi il difficoltà, a garantire un buon servizio.
Moretti, al via giovedì 30 maggio. rilascio contrassegni per disabili e il Ringrazio tutti i soggetti coinvolti in
Terminato il trasloco degli uffici che ritiro atti in deposito - saranno possibili questa importante operazione di
hanno sede lungo il lato dell’edificio solo su appuntamento telefonico ristrutturazione e i cittadini che
che si affaccia sul Porto Canale, i contattando lo 0547 79313. avranno la pazienza di comprendere i
lavori avranno una durata di circa 6 Gli accessi principali al Comune, sul disagi legati al cantiere e il loro
mesi e riguarderanno il Porto Canale, non saranno agibili. Sarà perdurare per alcuni mesi”.
consolidamento strutturale degli possibile accedere solo tramite gli Nella foto, i lavori in corso nella sala del
elementi portanti della struttura ingressi e le scale di emergenza posti sul Consiglio comunale.
14 Giovedì 30 maggio 2019 Valle del Rubicone

❚❚ Appuntamento sabato e domenica. Pochi i frutti, tante le iniziative Rotary club Rubicone

A Longiano torna la Sagra della ciliegia


l borgo di Longiano torna a ospitare per la Nelle due giornate sarà attivo in piazza San Giro-

I
UNA BANCARELLA DI CILIEGIE
ALL’EDIZIONE 2018 23esima volta la Sagra della ciliegia. La mani- lamo lo stand gastronomico della Pro loco e le vie
festazione, organizzata dalla Pro loco con il pa- del centro accoglieranno un mercatino di pro- VINCITORI E ORGANIZZATORI
trocinio del Comune, si svolgerà sabato 1 (dalle 18 dotti di stagione e di artigianato. Presso il giardi-
alle 24) e domenica 2 giugno (dalle 9 alle 24).
Pochi i frutti, a causa del maltempo, ma numero-
no Canali saranno presenti i “Pittori della Pe-
scheria vecchia” di Savignano con un’estempo-
Premio “Ilario Fioravanti”
se le iniziative in programma, a ingresso gratuito. ranea di pittura e il giardino Giovanni Paolo II con Vince scuola di Bellaria
Sabato sera, alle 20,30 in piazza Tre Martiri, il laboratori, gonfiabili e trucca bimbi. Aperti tutti i
gruppo Radioline farà rivivere musiche e atmo- musei cittadini. Dedicate ai ragazzi le principali ante le opere dei ragazzi che hanno
sfere degli anni ’70 e ’80. La giornata di domeni-
ca 2 giugno si aprirà alle 9,30 con la “Camminata
novità dell’edizione. “Si tratta - spiega l’assesso-
re al Turismo Attilio Maroni - di due iniziative or-
T partecipato al premio “Ilario Fioravanti”
promosso dal Rotary Club Valle del Rubicone e
della ciliegia”. Durante il pomeriggio si esibirà il ganizzate da San Marino Comics. La prima ri- rivolto agli studenti delle scuole medie inferiori
“Trio agricolo”. Alla sera, il concerto folk dei “Na- guarda i Lego e prevede, nella sala San Girolamo, delle province di Forlì-Cesena e Rimini. Ben 12
shville & Backbones”. l’esposizione di opere realizzate con i mattonci- gli istituti scolastici partecipanti. Primo premio
Durante la kermesse si svolgerà - in piazza Mala- ni colorati, gare di velocità di montaggio, proie- all’Istituto comprensivo di Bellaria; al secondo
testina, nel giardino Bianchi e al Museo del terri- zione di film a tema e area commerciale. La se- posto il “Rossetti” di Forlimpopoli, al terzo la
torio - “MestIeri”, la manifestazione, autonoma conda novità riguarda i supereroi. Nell’area ester- scuola di Gatteo. A ispirare la creatività dei
fino allo scorso anno, dedicata ai giochi e ai lavo- na della sala San Girolamo saranno presenti i co- ragazzi il tema della “Via Crucis”, di cui sono
ri di una volta. Fra le attrazioni, un accampa- splayer degli “Avengers”, pronti a farsi fotografa- state prese come esempio opere di Fioravanti. La
mento medievale a cura della “Compagnia san re e a giocare con i più piccoli”. premiazione è avvenuta sabato scorso presso
Michele” di Gatteo. Mv l’Accademia dei Filopatridi di Savignano. (MaFo)

Fra i big, quote rosa con Orietta Berti, Cristina D’Avena e Giusy Ferreri Gambettola
turistica piccola come la nostra è
enorme”, ha sottolineato il sindaco ■ Festa dello sport
Gianluca Vincenzi ricordando che “il
turismo è la prima economia del Torna il “Gran Pri de’ Bosch”
Comune di Gatteo con quasi 70 milioni di Il maltempo ha
euro generati in poco più di 100 giorni di compromesso tutte le
attività”. manifestazioni
Due “Settimane del Liscio” apriranno (dal “primaverili” di
2 all’8 giugno) e chiuderanno (dall’8 al 14 Gambettola, compresa
settembre) la stagione estiva. Non la prima parte del
mancheranno alcuni big della canzone programma della
italiana. Il 15 giugno alle 21, in occasione 19esima edizione della
della Notte del Liscio, ai giardini Don “Festa dello sport”. C’è
Guanella, l’orchestra di Moreno il Biondo FOTO MARIO
fiducia per la riuscita
ed Extraliscio si esibiranno assieme degli appuntamenti conclusivi della
all’inossidabile Orietta Berti, al rapper manifestazione. Giovedì 30 maggio, con inizio
AMMINISTRAZIONE COMUNALE Mondo Marcio e a Carlo Marrale, leader
E MEMBRI DELL’ASSOCIAZIONE alle 18 nello stadio comunale di via Curiel, si
“GATTEO MARE TURISMO” dei Matia Bazar. Il 29 e il 30 giugno disputerà il torneo quadrangolare di calcio a 5
l’appuntamento sarà con Festivalmar, riservato ai nati nel 2011. Dalle 20,30 il
talent dedicato alle nuove voci del pop “memorial Mirko Lombardi”, escursione notturna

L’estate inizia il 2 giugno dai 6 ai 16 anni, con madrina Cristina


D’Avena. Il 14 Agosto a “Ferragosto live”
Giusy Ferreri presenterà dal vivo i suoi
più grandi successi.
in mountain bike o a piedi a favore
dell’Associazione italiana leucemie. Venerdì 31
maggio dalle 18 gimkana ciclistica in via Giovanni
XXIII (con finali sabato 1 alle 17) e gara di salti

Al mare 140 serate di festa In cartellone anche le finali nazionali di


“Miss mamma” (il 23 giugno), una serata
con l’astrofisico Michele Vallisneri a 50
anni dall’allunaggio (l’1 luglio), il
per bambini nella palestra delle scuole. Domenica
2 giugno dalle 9, nel circuito cittadino di via
Gramsci, via Giovanni XXIII, via Sottorigossa, via
Nazario Sauro, via Viole, con arrivo in via Gramsci,

A
l Palazzo del turismo di Gatteo l’arco di tutta la giornata”. La musica folk “Carnevale dell’Adriatico” (dal 21 al 27 si svolgerà il XXVI trofeo “memorial Renzo Frisoni
Mare è stato presentato nei giorni romagnola, con vari appuntamenti luglio) e una 24 ore non stop di musica - V trofeo Alberto Babbi”, gara ciclistica riservata
scorsi il calendario dell’estate 2019. capitanati da Moreno il Biondo, sarà, con Moreno il Biondo e tanti ospiti (il 21 alla categoria giovanissimi. Alle 16, nella
A promuoverlo l’associazione “Gatteo come da tradizione, la vera protagonista. agosto). palestra comunale, spettacolo di fine corso della
Mare turismo”, organismo nato nel 2018 e Non mancheranno altri ritmi ed eventi. Fra le principali novità dell’anno, il lancio squadra di pattinaggio artistico a rotelle. Dalle 20
presieduto da Massimo Bondi che unisce Fra le novità, “Lina sotto le stelle”, dell’app (per Android e Ios) del “Gatteo lungo corso Mazzini, da piazza Pertini a piazza II
l’Amministrazione comunale e rassegna musicale di qualità, omaggio al Mare Summer Village”. Realizzata in Risorgimento, si svolgerà l’evento più atteso: il
rappresentanti di hotel, stabilimenti e soprano Lina Pagliughi (New York 1907 - collaborazione con la banca di Credito “Gran pri de’ Bosch”, gara di carretti spinti a
attività. Gatteo 1980), che sarà proposta i venerdì cooperativo romagnolo, permetterà al mano, assemblati con i materiali più disparati. Un
“Sono in programma - ha detto sera d’agosto nella suggestiva cornice turista di ottenere informazioni utili e appuntamento che si ripete da 14 anni e che
l’assessore al Turismo Roberto Pari - 140 dell’omonima piazzetta. sconti da utilizzare nelle strutture richiama tanti curiosi. Al termine della gara,
serate, declinate in 15 settimane a tema, “L’impegno profuso per offrire un’offerta convenzionate. buffet per tutti gli intervenuti.
oltre all’animazione in spiaggia durante sempre più appagante per una località Matteo Venturi Piero Spinosi
Valle del Savio Giovedì 30 maggio 2019 15

❚❚ Domenica 2 giugno Notizie flash

Monteriolo ■ Quarto
Escursione a Montalto
ricorda i caduti Domenica 2 giugno la Pro loco di Quarto
promuove la tradizionale escursione gratuita
al Cippo di Montalto, che ricorda la frana per

della Repubblica UN TEMPO ALLA CROCE SI GIUNGEVA


la quale si creò il lago di Quarto. La partenza
è prevista alle 9,30 dal centro abitato di
Quarto per raggiungere il culmine di
Montalto, a 840 metri di altezza, da dove si
IN PROCESSIONE AL TERMINE DELLE staccò la frana che provocò 18 vittime e

D
omenica 2 giugno, festa della Re- che Cesena, si trova una croce in cemento “QUARANTA ORE” DURANTE LA FESTA diede origine al lago.
pubblica, la parrocchia di Monte- e ferro che venne costruita nel 1958 in ri- DI PENTECOSTE NELLA PARROCCHIA Alle 12 in vetta si celebra la Messa in
riolo e il Comune di Sarsina, in col- cordo dei caduti della montagna dal Con- DI MONTERIOLO suffragio delle vittime, seguita da un
laborazione con il Gruppo alpini sorzio idroelettrico dei comuni di Sarsina e rinfresco per tutti i partecipanti. Info:
alta valle del Savio e Bertinoro, fa festa sul Sorbano. Precedentemente c’era una croce vetta del monte, ripristinando anche l’illu- 347/5944204. (Al.Me.)
Monte Rocchetta. Alle 15.30, sulla cima del in legno, presso la quale si giungeva in pro- minazione, nuovamente rinnovata nel
Monte Rocchetta che, per l’altitudine di cessione al termine delle “Quaranta ore” 2010.
812 m. slm è il più alto del Comune di Sar-
sina, sarà celebrata la Messa da don Da-
durante la festa di Pentecoste nella par-
rocchia di Monteriolo, che era tanto senti-
Dopo la Messa si terrà la deposizione del-
la corona ai piedi della croce e il sindaco fa-
■ Bagno di R.
niele Bosi, per conto del parroco di San ta. rà il saluto di circostanza, prima di spo- Sagra del Basotto
Martino - Monteriolo, impossibilitato ad Il traliccio ferreo della croce inizialmente starsi alla chiesa di Monteriolo dove la Ban-
essere presente. era ricoperto dal vetro e conteneva corpi da di Sarsina terrà un concerto. Domenica 2 giugno il borgo di Bagno si
Sulla vetta del monte, dal quale si gode di illuminanti, con gli anni andati fuori uso. Al termine maccheronata per tutti con vi- anima con la Sagra del Basotto, dedicata al
uno spazioso panorama fino a vedere an- Nel 2003 si risistemò la croce e si ripulì la no e dolci. piatto tipico della tradizione dell’Alto Savio.

A Bagno di Romagna
domenica 9 giugno
si correrà su due
Alla Granfondo del capitano
percorsi da 140 e 86
chilometri quattro ciclisti speciali
T
utto pronto a Bagno di Romagna per Tutte le informazioni su percorsi, iscrizioni, vita nuova -
l’edizione numero 10 della programma sono sul sito confessa Fabbri -.
Granfondo del capitano, in www.granfondodelcapitano.it. Sarò sempre grato
programma domenica 9 giugno. E c’è anche una squadra “speciale” che per il dono
Percorsi e ambiente da Parco nazionale, partecipa. Dalla Granfondo del capitano prezioso che ho
inviti a partecipare del commissario decima edizione, in programma domenica ricevuto”. In
tecnico della nazionale di ciclismo Davide 9 giugno, parte un grande messaggio di dialisi fin dalla
Cassani, speranza e un inno alla vita con i ciclisti giovane età, dopo
partecipazione dell’Aned Sport, squadra nazionale il trapianto ha
di giornalisti formata da persone che dopo aver iniziato una vita
stranieri, eventi ricevuto un organo in donazione sono nuova e nel 2018
per tutto il fine tornate a vivere una vita sana, serena e ha tagliato il
settimana attiva. traguardo di 8
accompagnano “Il trapianto è vita” è il messaggio che granfondo. “Non
la quattro trapiantati di cuore, rene e fegato, vedo l’ora di
manifestazione. insieme a tre medici e due assistenti, godermi i
I percorsi sono porteranno sulle maglie. Alcuni tra l’altro, bellissimi paesaggi della Granfondo del referente nazionale del protocollo di
due, da 140 e 86 chilometri, col percorso già presenti l’anno scorso, “alzeranno capitano - esclama Roberto Caprara da ricerca Trapianto… e adesso sport”.
medio completamente rivisto a seguito l’asticella”, passando dal medio al lungo Castelgandolofo a 14 anni dal trapianto di Mosconi è direttore dell’Unità operativa di
della frana che sta continuando a bloccare tracciato. Per Davide Fabbri, forlivese fegato -”. “Il loro contagioso entusiasmo nefrologia e dialisi degli ospedali di Forlì e
il passaggio sulla provinciale tra Bagno di trapiantato di rene nel maggio 2015, sarà la scuote le coscienze e lascia il segno - Cesena.
Romagna e Verghereto. terza partecipazione. “A 50 anni rivivo una dichiara il dottor Giovanni Mosconi, Alberto Merendi

Sabato 1 giugno oto, musica e concerti. L’ingresso è gratuito e il ricavato della Pompilio” e gli “OutOfOrder”. Al centro sportivo verrà
a Mercato
Saraceno
M solidarietà continuano
ad incontrarsi ogni
anno al Big fish day, la
manifestazione sarà devoluto a Emergency e agli
istituti scolastici di Mercato Saraceno. La parte
musicale vedrà in particolare l’esibizione della band
allestita anche un’area bimbi, con saggio di ginnaste
di Body art, esibizione di Cesena Danze e spettacolo
di Mirko Alvisi. Nel corso della serata verrà
l’undicesima manifestazione giunta dei “Therapy?” (nella foto), band alternative metal consegnato il Premio volontariato a chi si è distinto
edizione all’11esima edizione e originaria dell’Irlanda del Nord e attiva dal 1989. “È nel corso dell’anno per l’impegno e per la crescita
dedicata a Mirko “Pesce” la prima volta che una band di fama internazionale si della comunità. “Mirko - ricorda Bartolini - aveva
Bartolini, tragicamente esibirà sul nostro palco - dichiara Lorenzo Bartolini, tatuata una fenice, l’uccello mitologico che rinasce
I Therapy? deceduto appunto 11 anni fa. Sabato 1 giugno, al presidente dell’associazione Big fish - e ritengo dalle proprie ceneri, e noi da 11 anni facciamo
centro sportivo di Mercato Saraceno, dalle 12 aprono rappresenti una grande opportunità di visibilità per rinascere la sua voglia di vivere con la forza
al Big fish day gli stand, alle 13 comincia il ritrovo per il
motoraduno con partenza alle 15, alle 18 iniziano i
il nostro territorio tutto”. Completano il programma
tre band locali: gli “Hernandez&Sampedro”, i “Numa
dell’amicizia e della solidarietà”.
Al.Me.

Ponte Giorgi Gli appuntamenti


■ Sarsina
Le Bande del cuore
Le “Bande del cuore” si esibiscono domenica 2 giugno in piazza Plauto a
Sarsina, e non solo quelle musicali, perché le “bande del cuore” sono tutte
quelle persone e associazioni che si danno da fare per solidarietà, assistenza e
ricerca scientifica. In questo caso poi, con l’iniziativa promossa da Pro loco e
dalle bande Città di Sarsina e Santa Cecilia di Bagno di Romagna, ci si impegna
col cuore “per” i piccoli cuori, a favore dell’associazione “piccoli grandi cuori”.
Alle 10,30 al Centro culturale è in programma l’incontro “Tutti i colori del
cuore, dalla prevenzione allo sport”, con l’intervento del cardiologo Gabriele
Bronzetti, del reparto di cardiologia pediatrica del Sant’Orsola di Bologna.
Alle 12,30 in piazza Plauto seguirà il pranzo al coperto (per info e
Piatti tipici romagnoli, accompagnati da pizzichi prenotazioni: 347/0410711). Alle 15,30 il concerto delle bande. (Al.Me.)
di novità e voglia di scoprire sapori particolari.
Pasta fatta in casa e dolci scrupolosamente secondo le ricette
delle nostre nonne ■ Bagno di Romagna
Escursioni nel weekend
Ristorante Albergo Bar Sabato 1 giugno escursione al Santuario della Verna con Davide Prati (cell.
47020 Cella di Mercato Saraceno (Fc) 347 1002972) e thriathlon in diga, e-Bike, canoa e trekking, nello splendido
scenario di Ridracoli (info: 0543 917912). Domenica 2 giugno la guida
Tel. 0547 96581-96563 - fax 0547 96636 Pierluigi Ricci condurrà un’escursione aperta anche ai bambini, nei dintorni
pontegiorgi2004@libero.it Facebook: Pontegiorgi Risto dell’abitato. Partenza alle 14,30. Prenotazioni: cell. 339 7794029. (Ma.Fo.)
Attualità Giovedì 30 maggio 2019 17

detenuta per metà dagli azionisti di Fca e per metà


Economia.Fca-Renault dagli azionisti di Groupe Renault. Il meccanismo
proposto segue scrupolosamente il vincolo della
Proposta di mega fusione pariteticità: gli azionisti di ciascuna società
riceverebbero una quota azionaria equivalente nella
Società risultante dalla fusione. L’aggregazione
otrebbe essere una società al 50 per cento fra verrebbe effettuata come operazione di fusione
P Fca e Renault il risultato della proposta di
fusione che nei giorni scorsi è partita da Torino alla
sotto una capogruppo olandese.
Il risultato di tutta l’operazione, che a Torino
volta di Parigi e che, per ora, sta raccogliendo vorrebbero rapida ma che tale non sarà, porterebbe
consensi sia dal sistema economico, sia da quello alla creazione del terzo gruppo automobilistico al
politico, sia dai lavoratori. La proposta elaborata dal mondo con 8,7 milioni di veicoli venduti.
FOTO CC BY KOJA (FLICKR) Lingotto prevede la creazione di una società www.agensir.it

In Italia a vincere la tornata è decisamente l’astensionismo Racconto: Serena Menghi


Foto: Denise Biondi
FOTO POSTATA DA MATTEO SALVINI
Ricetta: Marika Lombardi

Politica
SU TWITTER DOPO IL VOTO DI DOMENICA

MA LA VITA, A VOLTE,
È COME UN FILM
Poi successe che, un venerdì di maggio, il regista
Lega al 34,33 per cento entrò in studio e disse a tutti quanti: «improvvi-
Rimonta del Pd sate!»
M5S in caduta verticale Gli attori non credettero ai loro occhi, nel vedere
buttare via il copione. Era forse impazzito?
Faticosa tenuta di FI La verità è che si rese conto di aver sbagliato su
Fratelli d’Italia in crescita molti punti.
Capì che spesso la vita è fatta di scelte, di controllo,
In controtendenza di una punta di pepe qua e là; eppure qualche
rispetto agli altri Paesi, volta, quando è presa dall’ispirazione, è bello la-
sciarla fare.
la partecipazione al voto Magari vale la pena sedersi in un angolo, a guar-
è diminuita (-2,6 punti darla dirigere la scena e chiedersi, sorseggiando
cioccolata calda, come continuerà la storia.
rispetto al 2014)
Dolce

Elezioni europee, boom della Lega Cioccolata al peperoncino


di Chocolat
oom della Lega; rimonta del Pd che sorpassa il M5S in caduta verticale; aveva il 18,72 per cento. Forza Italia

B faticosa tenuta di Forza Italia; Fratelli d’Italia in crescita. Ma il primo


partito della tornata elettorale europea in Italia è decisamente quello
dell’astensionismo. In controtendenza rispetto agli altri Paesi, nel nostro la
quasi dimezza la percentuale (era al
14,01 per cento), Fratelli d’Italia
guadagna due punti (aveva il 4,35 per
partecipazione al voto è diminuita: ha votato il 56,09 per cento contro il 58,69 cento).
per cento del 2014, un dato che rappresentava già un record negativo. Nelle cinque circoscrizioni
Improprio, ma comunque eloquente, il confronto con le ultime politiche, macroregionali la Lega è risultata
quando aveva votato il 72,93 per cento. Tra i potenziali votanti di domenica 26 prima nelle due del Nord, ma anche
maggio 2019 sono mancati in quella del Centro, tradizionale
all’appello oltre 22 milioni di elettori, punto di forza del Pd, che registra un
più di quelli di Lega, Pd e M5S l’8,79 per cento e Fratelli d’Italia con il calo netto nel Sud. Nel Mezzogiorno e
sommati. Le regioni con l’affluenza 6,46 per cento. Tra i partiti che non nelle Isole il M5S, fortemente
maggiore sono state Umbria (67,69 hanno raggiunto la soglia di penalizzato nel Centro-Nord,
per cento) ed Emilia-Romagna (67,30 sbarramento del 4 per cento conferma la prima posizione anche se Ingredienti per 4 persone:
per cento); quelle con la minore compaiono +Europa (3,09 per cento), su livelli ridotti e con la Lega che si 150 gr di cioccolata fondente
partecipazione Sardegna (36,25 per Europa Verde (2,29 per cento), La avvicina. 300 ml di acqua
cento) e Sicilia (37,5 per cento), ma in Sinistra (1,74 per cento), il Popolo Nella circoscrizione Nord-Est (di cui 1 cucchiaio di amido di mais
tutto il Mezzogiorno il calo è stato della Famiglia (0,43 per cento) e fa parte l’Emilia-Romagna) la Lega Peperoncino a piacere
sostenuto. Casapound (0,33 per cento). consegue il suo risultato migliore con
Le scelte di chi ha deciso di Rispetto alle politiche dello scorso il 41,01 per cento, il Pd riceve 23,79
esprimersi sono state piuttosto nette, anno - un paragone statisticamente per cento dei voti, il M5S il 10,30 per Procedimento:
almeno nei numeri. La Lega ha avuto discutibile, ma politicamente cento, Forza Italia il 5,83 per cento,
Sciogliere il cioccolato nell’acqua a fiamma bassa.
il 34,33 per cento dei consensi, il Pd il inevitabile - i rapporti di forza tra i FdI il 5,74 per cento.
Quando il cioccolato sarà completamente sciolto ag-
22,69 per cento, il M5S il 17,08 per due partiti di governo si sono Tra le grandi città il Pd risulta primo
cento. In valori assoluti siamo oltre i letteralmente ribaltati, basti pensare partito a Roma, Milano, Torino, giungere il cucchiaio di mais e cuocere tutto a fiamma
9 milioni di elettori per Salvini, oltre i che il M5S aveva ottenuto il 32,68 per Genova, Bologna e Firenze; il M5S a lenta fino a quando il composto non si rapprende me-
6 milioni per Zingaretti e a 4 e mezzo cento e la Lega il 17,37 per cento. Napoli, Bari e Palermo. scolando continuamente. Una volta ottenuta la con-
per Di Maio. Seguono Forza Italia con Significativo il recupero del Pd che Stefano De Martis sistenza desiderata, servire in una tazza con una
spolverata di peperoncino.

PSICOLOGIA della vita quotidiana


a rubrica, tenuta da Mirella Montemurro (psico- toreferenziale: ci si vergogna per la propria inade- variabili: «in ogni narcisista fatuo e grandioso si na-
L loga/psicoterapeuta), si propone di osservare il
mondo attraverso una “lente” psicoanalitica.
guatezza.
Nel narcisismo patologico di solito si fa riferimento
sconde un bambino impacciato e vergognoso e in
ogni narcisista depresso e autocritico è latente una
Ogni ultima settimana del mese, la rubrica parla di soprattutto ad un tipo di narcisismo, quello che lo immagine grandiosa di ciò che la persona dovrebbe
temi della vita quotidiana: relazioni, educazione dei psicoanalista britannico Rosenfeld chiama a pelle o potrebbe essere» (Mc Williams, La diagnosi psi-
figli, fatti di cronaca locale e nazionale, funziona- spessa, caratterizzato da un senso grandioso di im- coanalitica).
mento psichico, disagi psicologici e loro cura. portanza, fantasie di illimitato successo, potere, fa- Oltre al narcisismo patologico ne esiste uno sano. Il
scino, convinzione di essere speciale e unico, narcisismo sano equivale al preservare la propria
mancanza di empatia. Tuttavia ne esiste un altro, a autostima, l'attenzione per il proprio sé fisico e
Il narcisista pelle sottile: schivo, ipersensibile alla critica e al ri- mentale, il senso di autoconservazione, il senso dei
«Don Giovanni abiura a tutti i doveri che lo legano al fiuto, silenziosamente grandioso. Entrambi sono propri diritti. Il narcisismo coincide con il normale
resto dell'umanità. Nel grande mercato della vita, è un accomunati da una grave difficoltà nell'area della meccanismo di regolazione dell'autostima. Storo-
commerciante in malafede che prende sempre e non identità personale e in particolare nella regolazione low lo ha paragonato ad un termostato che regola
paga mai» (Stendhal, Dell'amore). dell'autostima. Il tipo a pelle spessa è un individuo la temperatura di una stanza: quando la tempera-
Una caratteristica comune a tutta la popolazione nar- arrogante, invadente, esibizionista. Nel tipo a pelle tura scende il termostato accende il riscaldamento
cisistica è la difficoltà nelle relazioni umane, l'incapa- sottile è caratteristico un senso di vulnerabilità e di in modo da riportare la stanza alla temperatura de-
cità di amare. Il narcisista è incapace di provare sia fragilità, di costante preoccupazione per le possibili siderata. Quando l'autostima è minacciata allora la
rimorso che gratitudine. Non prova senso di colpa ma offese narcisistiche. Idealizza gli altri e ne teme il funzione narcisistica entra in gioco per ripararla.
vergogna. Il senso di colpa sottintende la convinzione giudizio. Questi due tipi rappresentano i poli
di aver compiuto qualcosa di sbagliato e di dannoso estremi di una gamma in cui le caratteristiche di Mirella Montemurro
per l’Altro mentre la vergogna è un sentimento più au- ciascuno si fondono e si mescolano in proporzioni mirellamontemurro@gmail.com
18 Giovedì 30 maggio 2019 Solidarietà

FOTO SANDRA
E URBANO
Flamenco e solidarietà L’appuntamento fa parte del progetto “Pediatria a
misura di bambino” per la raccolta fondi a favore di
Stracesena ◗
Corsa benefica rimandata al 2 giugno
progetti di clown terapia nel reparto pediatrico
per il reparto di Pediatria dell’ospedale Bufalini di Cesena. Lo spettacolo,
liberamente ispirato al musical “West side story”, si
È stata rinviata per il maltempo la “StraCesena -
La corsetta per bene”. In programma domenica
terrà al teatro Bonci sabato 8 giugno 2019 alle 21. scorsa, sarà recuperata domenica 2 giugno. La
a danza torna a coniugarsi con la solidarietà con lo “La frontiera si supera aprendo menti e cuori, partenza non sarà più da piazza del Popolo ma
L spettacolo di flamenco “Fronteras, frontiere”, che
Compañia Mahoú De Castilla y Diana Gonzalez del
accogliendo comprensione nelle nostre menti e pace nei
nostri cuori. Solo così possiamo salvarci. Solo con
da piazza Almerici.
Il ricavato di quest’anno aiuterà i progetti di
Centro de arte flamenco metterà in scena al teatro l’amore possiamo salvarli”. Mahoú De Castilla parte da “Pediatria a misura di bambino” dell’ospedale
Bonci in collaborazione con l’associazione “Cesena questa premessa per presentare un’opera di danza- Bufalini di Cesena. È possibile iscriversi online
Danze”, Servizio sanitario regionale Emilia-Romagna, teatro in due atti. Per informazioni e prenotazioni sullo su www.stracesena.com/iscrizione.
Uisp e con il patrocinio del Comune di Cesena. spettacolo: 335 7150025.

La onlus è nata il 20 luglio 1969 grazie alla volontà di alcuni genitori


che hanno lottato contro i pregiudizi e la“ghettizzazione”dei disabili
Associazione Anffas Cesena
50 anni di inclusione sociale
C
inquant’anni per l’inclusione doversi vergognare e spesso tenevano anche grazie ai fondi del 5 per mille .
sociale. Li festeggia l’Anffas di il figlio chiuso in casa o segregato in “Il 14 settembre inaugureremo un
Cesena, associazione che istituto. A livello nazionale l’Anffas altro tassello: il parco gioco inclusivo
accompagna i genitori esisteva da una decina d’anni quando senza barriere architettoniche e il
UN’ATTIVITÀ aiutandoli a rendere positiva quattro famiglie coraggiose hanno ’Giardino dei sensi’ - fa sapere
DI ANFFAS CESENA l’esperienza di crescere un figlio con creato a Cesena un comitato Manuzzi -. È un luogo aperto a tutti,
(FOTO ARCHIVIO) disabilità intellettiva o relazionale, promotore, scendendo in campo per non certo una riserva indiana per i
nonostante le mille difficoltà. Nata il favorire anche nella nostra città disabili. Tra le altre cose, ospita un
20 luglio 1969 grazie alla volontà di l’inclusione sociale dei disabili. Un centro diurno e nel week end le
Festa alla Fattoria dell’ospitalità alcuni genitori lungimiranti che
hanno lottato contro una società
obiettivo che si è concretizzato
attraverso i suoi bracci operativi, con
famiglie possono lasciare qui i loro
figli e prendersi un po’ di libertà. È
Grande festa per i cinquant’anni di Anffas domenica 2 giugno dalle all’epoca fortemente connotata da la nascita nel 1974 della cooperativa nato anche con l’intento di dare una
15 alla Fattoria dell’ospitalità, in via Maccanone 335 a Diegaro di pregiudizi e da ghettizzazione verso i Cils per l’inserimento lavorativo, nel risposta al ’dopo di noi’: creare delle
Cesena. Alle 16 si terrà la premiazione del concorso letterario disabili. Il destino di moltissimi di loro 1984 la polisportiva Anffas per lo sport soluzioni abitative in un ambiente
dedicato alle scuole primarie e alle 17 il gruppo di ballo “La rosa era quello di condurre un’esistenza e il tempo libero e nel 1989 la familiare con educatori preparati”.
blu” presenterà lo spettacolo “This is me” sui diritti delle persone triste e poco dignitosa. cooperativa Cisa per l’inserimento Se permane il sentimento di
con disabilità. E poi ancora laboratori didattici e gonfiabili per L’importante compleanno verrà sociale di quei disabili anziani o gravi impotenza alla scoperta di un figlio
bambini, giro a cavallo, pesca di beneficenza, bancarelle di celebrato domenica pomeriggio alla che non hanno la possibilità di con la sindrome di Down, che
artigianato, piano bar e stand gastronomico. Fattoria dell’ospitalità. “Cinquant’anni lavorare”. costringe a pensare a una vita diversa
Gli appuntamenti con Anffas non finiscono qui. Venerdì 7 giugno fa nulla esisteva o quasi per le persone La Fattoria dell’ospitalità è l’ultimo, in da quella immaginata, è vero che oggi
dalle 20 alla Fattoria dell’ospitalità si terrà la “Cena brasiliana di disabili. A Cesena c’era solo una ordine di tempo, dei progetti portati la realtà è meno buia. “Sono molto
beneficenza” a cura dello chef Valdo, con la musica del duo “La scuola speciale, un luogo di avanti dall’associazione e fortemente meno le persone che vivono questo
buona volta”. Per informazioni e prenotazioni (entro il 3 giugno), permanenza dove non c’era voluto da Manuzzi. La struttura, in evento come una tragedia. Ai politici
telefonare allo 0547 631101. Sabato 8 giugno i volontari saranno integrazione - racconta Giorgio località Diegaro, è composta da una chiediamo di dare gambe a leggi che
impegnati nella vendita delle magliette per la “Scarpinata Manuzzi, infaticabile presidente casa colonica e un appezzamento di già esistono e la possibilità di dare a
solidale”. La podistica partirà alle 5,30 in piazza della Libertà e dell’Anffas Cesena -. A quell’epoca le terreno per un totale di 9 ettari. Partito ogni persona il suo progetto di vita”,
raccoglierà fondi a favore dell’Anffas. Come pure la tradizionale famiglie vivevano questo evento in nel 2002, l’innovativo progetto è in conclude Manuzzi.
“Notturna di San Giovanni” in programma sabato 15 giugno. modo drammatico, qualcosa di cui continua evoluzione ed è realizzato Francesca Siroli

NOTIZIARIO PENSIONATI
Una conferenza nazionale a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
per ripartire dalle “periferie (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
esistenziali” a Roma in luglio e per il Patronato INAS CISL
(tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
Si svolgerà a Roma dal 9 all’11 luglio la
Conferenza organizzativa nazionale
della Cisl. È quanto ha deliberato nei fare anche da argine al razzismo, ai
giorni scorsi il Consiglio generale della fantasmi del passato, alla sfida dei Pensionati usati come bancomat
Cisl riunito a Roma. “Vogliamo nazional- populismi, ad arrestare la
consolidare i risultati fin qui raggiunti visione miope e pericolosa di chi La notizia è ufficiale: sulla rata di Il prelievo vale più o
sul piano organizzativo, investendo in punta alla disgregazione per pensione di giugno, l'Inps effettuerà meno 100 milioni, ma
un impegnativa stagione di affermare solo la logica del più il conguaglio per la parte di pere- le pensioni saranno
risindacalizzazione del mondo del forte”. quazione tagliata con la finanziaria tagliate per sempre...
lavoro e della società, condizione per 2019, in violazione dell'accordo sot- Incasso finale per il
affrontare le nuove sfide alle quali deve Economia sostenibile toscritto con il precedente governo. trio Conte-Di Maio-
rispondere il movimento sindacale”, ha Unica strada per l’uomo “Pochi spiccioli” commentò il presi- Salvini: più di tre mi-
sottolineato la segretaria generale dente Conte di fronte alle proteste liardi in un triennio.
della Cisl, Annamaria Furlan
e per il pianeta
sindacali per l'ennesimo taglio alle Primo giugno 2019,
concludendo i lavori del “parlamentino” “Condividiamo gli obiettivi del pensioni. “I pensionati sono come Piazza San Giovanni a
del sindacato di via Po. “Significa movimento FridaysForFuture che Arpagone”, aggiunse riferendosi al Roma: grande mani-
rilanciare il nostro ruolo di sindacato di anche in Romagna è fortemente protagonista de “L'avaro” di Moliere. festazione di decine di migliaia di Arpagone contro i
“prossimità”, in quelle “periferie attivo e ringraziamo i ragazzi per il Come al solito gli Arpagone pagheranno e il governo nuovi sceriffi di Nottingham!
esistenziali che papa Francesco ha loro impegno e la loro
incasserà dal più usato bancomat pubblico, con in
indicato come le nuove frontiere della testimonianza”. Con queste parole
fraternità, dove il disagio è forte e la Francesco Marinelli, segretario più la furbata di effettuare la trattenuta subito dopo I segretari generali Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil
dignità delle persone è ogni giorno generale Cisl Romagna, ha il voto per le europee. dell'Emilia-Romagna
messa in discussione. Questo significa comunica l’adesione della Cisl alla
impegno contrattuale, formativo e un manifestazione mondiale di venerdì
investimento straordinario per aprire scorso sull’urgenza di affrontare e sindacale si chiama “Just Transition”, l’intensità dei disastri ambientali, interna di attenzione ai comportamenti
nuove sedi dove la povertà sfocia oggi risolvere i temi ambientali e la ovvero la trasformazione del nostro modo provocano le migrazioni forzate delle eco-sostenibili. Dal più semplice
in disperazione. Lo deve fare un grande partecipazione del sindacato alle di vivere, di produrre e di consumare persone verso luoghi più ospitali, utilizzo di carta certificata prodotta con
sindacato come la Cisl, ma potrebbe iniziative che si sono svolte nelle puntando al minimo impatto sociale e creando pressione demografica, materiale proveniente da piantagioni
diventare anche quel percorso concreto piazze di Cesena, Forlì, Ravenna, ambientale: proprio quello di cui si è economica e sociale. A ciò si aggiunge controllate, all’installazione di impianti
e dal basso verso il sindacato unitario Rimini e in altre città della discusso in questi giorni al congresso del la crescita dei Paesi in via di sviluppo, fotovoltaici nelle sue sedi che ha evitato
che parte proprio dagli ultimi, per Romagna. “La presa di coscienza da sindacato europeo a Vienna. “Il percorso che sono i maggiori produttori di l’emissione in atmosfera di circa 13
affermare una visione della realtà che parte dei giovani di questi problemi non è semplice, perché non è come staccare anidride carbonica, ma ai quali non si tonnellate di anidride carbonica nel
metta al centro il valore della persona, e le loro sollecitazioni hanno la la spina da una presa e attaccarla a un’altra può negare l’accesso a migliori corso del 2018. “Come Cisl siamo
della vita, dell’importanza del dialogo nostra approvazione e il nostro - continua Marinelli - sono necessarie condizioni di vita. Lo stesso papa presenti a fianco dei giovani e delle
sociale, della democrazia come sostegno - spiega il segretario - scelte legislative e piani industriali che Francesco, nell’enciclica “Laudato sì”, altre persone nelle piazze - precisa
strumento di partecipazione e di perché corrisponde a quanto la Cisl convertano i sistemi produttivi, occorre sostiene che “uno sviluppo tecnologico Marinelli - ma non vogliamo rubare la
riscatto civile. Questo significa stare fa nei confronti delle istituzioni e formazione per i lavoratori per non ed economico che non lascia un mondo scena e la piena titolarità ai giovani e
insieme. L’unità del sindacato deve delle imprese, per promuovere provocare ulteriore disoccupazione. Anzi, migliore e una qualità di vita agli studenti. Noi li accompagniamo e
servire anche a questo obiettivo, perché un’economia sostenibile con gli studi dimostrano le notevoli integralmente superiore, non può siamo a loro disposizione con la nostra
la nostra è la cultura positiva che può l’ambiente in cui viviamo e che non opportunità di sviluppo della cosiddetta considerarsi progresso.” attività quotidiana nei luoghi di lavoro
combattere la solitudine di tante sia nociva per la salute delle “green-economy”. I cambiamenti climatici Nel suo piccolo Cisl Romagna ha e nella contrattazione con le imprese e
persone e l’indifferenza della società, persone”. Questa azione politico- stanno aumentando la frequenza e attivato da alcuni anni una politica con le istituzioni.”
Cultura&Spettacoli Giovedì 30 maggio 2019 19

Donna U n nuovo riconoscimento nazionale


per il medico poeta cesenate
l’estrema delicatezza con la quale
Casadei ritrae l’elemento femminile: Cinema di Filippo Cappelli
del mare Franco Casadei. Nei giorni scorsi è
risultato vincitore del primo premio al
concorso letterario “Alda Merini”,
una donna dai tratti morbidi, leggeri,
aerei, misteriosa e affascinante nel suo
sguardo; una figura mitica sempre
di Franco sezione “Poesia edita”, con la raccolta
“Donna del mare” (2018).
intrecciata a una colorata e fragrante
natura. I toni poetici sono quelli
Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)
Aladdin (Cesena)
Casadei Di seguito, stralcio della nota critica
sul libro, a cura di Carmelo Consoli: “La
dell’incanto, dello stupore. Un inno
alla donna quindi, al suo quotidiano
IL TRADITORE
vince il concorso donna di Franco Casadei è un pianeta
di infinita bellezza, anche quando egli
apparire e comportarsi, come quando
si ravviva i capelli, in un gesto
di Marco Bellocchio

“Alda Merini” ne canta la perdita o l’assenza, ne


subisce un’amara ferita. (...) Colpisce
semplice e meraviglioso, o dorme sul
lato del cuore”.
Prima dell’uscita del film, il regista Marco
Bellocchio ne aveva parlato come qualcosa
di completamente diverso dai lavori prece-
denti. E in effetti il film, anche se il paragone
più immediato sembra essere con “Buon-
Approfondimento del clima politico e culturale giorno, notte” per via dell’elemento di rico-
struzione storico-biografica di un
personaggio reale, qui manca un netto scarto

Un volume immaginifico e onirico che faceva deragliare


quel film su Aldo Moro dai binari di una nar-
razione tradizionale. Questa volta invece la
focalizzazione è su Tommaso Buscetta, e Bel-

per ripensare locchio sceglie un tipo di racconto diverso,


più lineare.
La trama: il grande pentito di mafia viene

alla Grande Guerra


presentato nel giorno di Santa Rosalia del
1980. Si aggira con aria preoccupata e pen-
sierosa per i saloni della grande villa che
ospita la festa che avrebbe dovuto segnare la
pace tra palermitani e corleonesi, e che poi
Nel libro pubblicato da “Grafikamente” divenne invece il preambolo della seconda
guerra di mafia. Bellocchio racconta il suo
il forlivese Giovanni Tassani Buscetta come un personaggio fatto di
ombre, opaco, che non si rivela mai davvero
fa incontrare la Romagna di quei tempi a chi ha attorno a sé - e quindi a noi che
guardiamo. Chi c’è dietro gli occhiali scuri?
Supportato da un Pierfrancesco Favino alle
prese nell’interpretazione più complessa

R
icorrendo il primo centenario della volume intitolato “Coscienza e memoria Cacciaguerra. La rassegna poi si allarga
conclusione del primo conflitto della Grande Guerra - Nazione e religione alle altre Diocesi di Romagna. della sua carriera fino a questo momento, e
mondiale (1914-1918), la “Grande tra mistica e politica”. Da citare subito il Ed ecco la scansione del volume: crisi da un cast di altissimo livello (Fabrizio Ferra-
Guerra”, più saggiamente definita come si volume da lui coordinato, nel 2014, “Primo dell’Europa e della Cristianità; lo scoppio cane che interpreta Pippo Calò, ma anche Lo
è espresso il primo agosto del 1917 papa Novecento e Grande Guerra, il laboratorio della Grande Guerra e le sue cause; Cascio nei panni di Totuccio Contorno), “Il
Benedetto XV la “inutile strage”, gli addetti forlivese”. l’atteggiamento dei cattolici di fronte Traditore” è un film lineare, certo. Semplice,
ai lavori hanno messo in cantiere Altri suoi lavori, pensati con don Lorenzo all’intervento o no. Le motivazioni per un se vogliamo, nella sua forma di racconto: ma
numerose pubblicazioni (spesso Bedeschi e il “nostro” Giovanni Maroni intervento che doveva essere vissuto ben forse solo in apparenza, nonostante certi rac-
riecheggiate sugli schermi della (più tardi sono scesi in campo i cesenati oltre le ragioni politico-militari cordi e certe didascalie narrative un po’
televisione) per raccontare quelle vicende Marino Mengozzi e Claudio Riva) per pubblicizzato dalla propaganda ovvie, quasi più da fiction che da cinema. Tra
che tanti dolori, lutti e sofferenza e documentare e riproporre non solo al interventista cui dava voce (purtroppo le pieghe del racconto, tra i silenzi di Bu-
tumultuosi confronti politici hanno mondo degli studiosi, ma tout court alle efficace) Gabriele D’Annunzio. Di scetta e tra le sue parole, si nasconde il senso
portato nelle famiglie, nei paesi, nelle nostre comunità ecclesiali desiderose di particolare interesse i profili dedicati a di un film che non è solo una ricostruzione
“patrie” dell’uno e dell’altro schieramento, risalire (fine ’800, inizi del nuovo secolo) a sacerdoti delle nostre diocesi arruolati storica rigorosa e documentata, ma anche
profondi sconvolgimenti che avrebbero quelle radici che avevano dato vita al come semplici soldati (chi ne aveva i titoli una finestra che si affaccia sul mistero, le
poi trovato tremenda soluzione nei regimi “Movimento Cattolico” che non solo anche come ufficiali) o come cappellani contraddizioni e i sogni infranti di un prota-
totalitari che approderanno al II conflitto voleva ritornare alle sorgenti del Vangelo, militari. A tale proposito è utile richiamare: gonista che Bellocchio non giudica mai col
mondiale. ma portarne le energie, davvero Bruno Bignami, “La Chiesa in trincea. Preti metro della facile morale, e con cui non è di
Più che il racconto del drammatico rivoluzionarie, nei nuovi assetti politici e nella grande guerra” (Salerno editrice, certo spietato, ma nemmeno indulgente.
svolgersi dei combattimenti, si è cercato di culturali che nei nostri Paesi si cercava di Roma, 2014) o Claudio Riva, “Preti soldato Denso di riferimenti storici e ricolmo di per-
approfondire il clima politico e culturale intessere, spesso affidandosi ai nuovi e cappellani militari”, in “Le vite dei sonaggi, “Il traditore” contiene sequenze di
che, spegnendo le esuberanti illusioni “ideali” del Mazzinianesimo e Cesenati IX” (ed. Stampare, Cesena, 2016).
grande impatto visivo ed emotivo, ricostrui-
create dal Positivismo della Belle Epoque, dell’insorgente “Sol dell’Avvenire”. E Gli scritti e le lettere di Eligio Cacciaguerra
sce anni tragici con cura certosina e trova
ha provocato il “suicidio dell’Europa”, furono allora anni di feconde tentazioni e (a don Primo Mazzolari) richiamano le
ancora una volta citando l’inascoltato amarezze nel mondo cattolico, spesso ragioni che devono sostenere dal profondo anche il tempo di proporsi come riflessione
pontefice che agli inizi del secolo aveva confuso dalla Santa Sede con le “derive” della coscienza le scelte che devono filosofica sulla morte, “che arriva per tutti, ar-
condiviso, arcivescovo di Bologna, i del Modernismo. (ancora oggi) portare a partecipare alla riva e basta”.
fermenti di rinnovamento evangelico che Tassani ci fa incontrare (con anche un elaborazione di un progetto politico che Il cast meriterebbe di essere menzionato per
avevano animato le comunità cristiane, ricco apparato iconografico) generazioni diffida dei particolari interessi (seppure intero (cominciando dal sublime Lo Cascio),
anche della nostra regione. La Romagna, di preti e laici con la passione della libertà ammantati dai colori del nazionalismo) e quanto alla colonna sonora di Nicola Piovani
in particolare le Chiese di Cesena e di Forlì che significava democrazia; significava si impegna, a costo anche di grandi è innegabile costituisca un potente valore ag-
(e con loro seppure allora distinte quella carità che scaturisce dal Vangelo sacrifici, per la pacifica ma operosa giunto.
giuridicamente, Sarsina, Bertinoro e il testimoniato nelle opere della giustizia e convivenza tra i popoli che hanno, agli Dopo alcuni titoli più deboli, Marco Belloc-
Montefeltro) devono riconoscenza al della solidarietà. inizi della loro storia, le radici che hanno chio firma, in definitiva, una delle opere più
forlivese Giovanni Tassani che ha affidato Riemergono per noi di Cesena i nomi di dato volto alla grande casa comune: importanti del nostro cinema dell’ultimo de-
agli eleganti torchi delle edizioni monsignor Giovanni Ravaglia, parroco del l’Europa. cennio: un film doloroso, commovente e cru-
“Grafikamente” (Forlì, 2019) il corposo Duomo, e dell’avvocato Eligio Piero Altieri dele, ma soprattutto con un appeal solido,
tanto italiano quanto internazionale.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena - facebook Libreria S Giovanni - @LibreriaSGiovanni

UN SORRISO PRIMA DI TUTTO LA VIA DELLE LEGGEREZZA


101 idee per illuminare la nostra vita Perdere peso nel corpo e nell’anima
di Mimmo Armiento di Franco Berrino e Daniel Lumera
Editore: San Paolo edizioni (14 euro) Editore: Mondadori (20 euro)

Farsi l'occhiolino allo specchio tutte le mattine, andare “I dietologi e i nutrizionisti sono costretti a riconoscere il loro falli-
a letto parlandosi sottovoce e spalancando le braccia mento: la maggioranza delle persone sovrappeso non riesce a ritrovare
alla giornata vissuta, ringraziare prima dei pasti per tre un peso accettabile. Mettersi a dieta e ridurre le calorie giornaliere non
“istantanee” della giornata e accendere una candela per è efficace: è necessario prendere consapevolezza e lavorare anche sul
rilassarsi a tavola; crearsi una bacheca dei successi e un piano emotivo. Per rimuovere i meccanismi inconsapevoli di tipo di-
calendario della gratitudine, imparare a responsabiliz- fensivo o compensativo che causano l’accumulo di grasso nel corpo e
zare con un sorriso (errori, non colpe!) e a esultare dei liberarci dalla pesantezza è necessario creare un nuovo equilibrio, che parte da un lavoro sulla pro-
propri successi, a farsi un regalo quando non si sente di pria personalità, dal rapporto con se stessi, con il proprio corpo e con il mondo esterno”.
meritarlo e a donare gratuitamente atti di gentilezza, a Questo libro cambia il nostro punto di vista sul benessere psicofisico, perché ci mostra che c’è un le-
innaffiare il positivo e a non mettere “mosche nel game indissolubile tra i chili in eccesso e i nostri pesi interiori, tra approccio all’alimentazione e ap-
piatto”, a respirare ringraziando e a ringraziare compiendo il proprio dovere, a fare proccio alla vita, tra cibo per il corpo e cibo per lo spirito. Anche da un punto di vista scientifico.
“stupidate” intelligenti e sprechi “controllati”, a sabotare i propri sabotatori e a re- “Per alleggerire il nostro corpo dobbiamo mangiare cibi, non trasformazioni industriali dei cibi,
galarsi sweet moment con Dio durante la notte... (...). Un Sorriso Prima di Tutto cibo vero, non cibo in scatola, mangiare con moderazione e prevalentemente vegetali. Per allegge-
parla di buon vivere a chi vuol “trattarsi bene” e “trattare bene chi ama”. È una cas- rire la nostra anima dobbiamo privilegiare la vita semplice, naturale, consapevoli della bellezza di
setta degli attrezzi per mettere mano alla costruzione della propria felicità (da te- ogni atto quotidiano, piuttosto che la vita organizzata da agenzie di divertimento, acquisti, viaggi,
rapeuta, l’autore propone anche compiti ed esercizi pensati normalmente per i spettacoli, televisione”. Con una ricca bibliografia scientifica, abitudini e rituali per il “giorno per-
suoi pazienti), con un’idea forte: felice è chi si apre a un Sorriso-Prima-di-Tutto fetto”, esercizi e ricette “di leggerezza” e una traccia audio di meditazione guidata, il libro ci aiuta a
dentro di sé. liberarci finalmente dai pesi che ci schiacciano a terra e mettere le ali alla nostra gioia di vivere.
20 Giovedì 30 maggio 2019 Cesena&Comprensorio

CESENA Bagno di Romagna ◗ Cesenatico ◗ Gatteo ◗


Mostra di Valerio Corzani Fiera di Pentecoste I grandi del rock
L’arte incontra la musica Il Palazzo del Capitano ospita fino al 29 settembre Si svolgerà venerdì 31 maggio dalle In piazza Castello (in caso di pioggia
la terza mostra della stagione espositiva 2019 in 16 alle 24, sabato 1 e domenica 2 all’oratorio di San Rocco) rivivranno i grandi del rock
Avrà luogo domenica 2 giugno alle 21 nella collaborazione con Arts Factory. Si tratta di "Black giugno dalle 10 alle 24 in via Nino nel racconto di scrittori e narratori
chiesa di San Domenico il secondo concerto della People in a White World-An Odyssey of Images" di Bixio e in viale Anita Garibaldi la con video e musica.
rassegna “L’arte incontra la musica”, organizzata Valerio Corzani, fotografo, speaker radiofonico, nuova edizione della Fiera di Il primo incontro giovedì 6 giugno alle 21,30 con
dal “Coro Alio Modo Canticum”, diretta dal musicista. Sono immagini in bianco e nero scattate Pentecoste. Una mostra-mercato di Andrea Tarabbia che racconterà Lou Reed.
maestro Adamo Scala, in collaborazione con in vari Paesi del mondo. Si potrà visitare dal martedì prodotti tipici e merceologie varie A seguire il 13 giugno Emiliano Visconti su Prince.
l’associazione culturale cesenate “Artemisia”. al sabato dalle 16 alle 18,30 e dalle 20,30 alle 23; la con 190 bancarelle e stand. Si apre Il 20 giugno Matteo Bianchi su John & Yoko.
L’obiettivo è quello di tracciare un parallelo tra le domenica e i festivi dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 ufficialmente la stagione dei Concluderà il 27 giugno Wu Ming su Massive Attack vs
opere d’arte presenti nella chiesa e la musica alle 18. mercatini serali nel centro storico. Banksy.
corale del tempo. Il coro “Alio Modo Canticum”,
accompagnato alle tastiere da Massimo Navarra,
proporrà brani di Mozart, Bach, Schubert, Vivaldi
e Benedetto Marcello. ◆ In piazza della Libertà, a Cesena, dal 30 maggio al 2 giugno
Messa da Requiem di Verdi ta proprio la
Sarà eseguita nella Cattedrale, mercoledì 5
giugno alle 21, la Messa da Requiem di Giuseppe
Torna il cibo di strada manifestazio-
ne di Cesena,
che ha credu-

con Assaggi di festival


Verdi composta per l’anniversario della morte di to da sempre
Alessandro Manzoni. Canteranno il soprano in questo in-
Raffaella Battistini, il mezzosoprano Christina contro di cul-
Knorren, il tenore Mirko Matarazzo, il basso ture.
Francesco Ellero D’Artegna, i cori “Cappella

S
econda edizione dell’anteprima del Fe- come lo stand del Liba- Ecco alcune
musicale Servi” e “Quadriclavio” di Bologna e stival Internazionale del Cibo di Strada, no e il birrificio artigia- delle preliba-
“Maria Callas” di Cesena. Suonerà l’orchestra che quest’anno animerà la nuova piazza nale romagnolo Marial- tezze che si
“Città di Ferrara”, diretta dal maestro Lorenzo della Libertà in concomitanza con il Festival di ti Beer. Insieme al cibo potranno tro-
Bizzarri. L’opera viene proposta in memoria di Rai Radio 3 nel weekend del 31 maggio, 1 e 2 ci sarà anche musica: vare: Argenti-
Giovanni Battistini. L’ingresso è a offerta libera. giugno, dalle 12 alle 24. La kermesse gastrono- nelle tre serate del festi- na: entrecote
mica, organizzata da Confesercenti Cesenate, val si esibiranno nella piazza i Go Go Megafon di Angus argentina, choripan, lomipan;
Festa della Repubblica Slow Food Cesena, Conservatoire des Cuisines con il loro stile “Rock’n’Roll-Latin-Punk” in Messico: Tacos, burritos, totopos, guaca-
Méditerranéennes ed Eventi in Itinere, sarà un uno show che coinvolgerà il pubblico (in pro- mole. Giappone: kushinobo, buns, gyoza.
Nel 73esimo anniversario della Repubblica, piccolo assaggio della 12esima edizione del fe- gramma venerdì sera alle 21); gli Urgonauts, Libano: shawarma, falafel pita, baba ga-
domenica 2 giugno alle 17 in piazza del Popolo, stival per la quale bisognerà aspettare il primo collettivo rocksteady e ska dalle colline roma- noush, baklava. Sicilia (Palermo): pani ca’
dopo il saluto del sindaco Paolo Lucchi, darà un weekend di ottobre, come da tradizione. Ospi- gnole (sabato 1 giugno alle 21) e Nadimobil meusa, panelle, arancine di riso, cannoli.
concerto la banda “Città di Cesena” diretta dal ti di questa edizione di “Assaggi di Festival” sa- Band, un viaggio tra melodie popolari del- Abruzzo (Chieti): arrosticini di pecora,
maestro Jader Abbondanza. Eseguirà musiche di ranno dieci delegazioni, accuratamente scelte l’Italia degli anni 30 (domenica 2 giugno alle hamburger di pecora. Campania: pasticce-
Vichers, Verdi, Puccini, Rossini, Morricone e De dagli organizzatori: ci saranno alcune colonne 18,30). Ingresso libero alla manifestazione e a ria napoletana con sfogliata, frolla, babà,
Haan. portanti del festival come la Sicilia (Palermo), tutti i concerti. coda d’aragosta, pastiera. Puglia (Murgia):
l’Abruzzo (Chieti), il Messico, La Puglia (Mur- Numerosi i tentativi di imitazione, ma la pri- fornello con gnumarieddi, bombette. Emi-
gia), l’Emilia (Parma), la Campania, il ma iniziativa (nel 2000) a mettere in campo e lia (Parma): gnocco fritto (torta fritta) con
Cinema al Victor Giappone, l’Argentina, ma anche delle novità a dar valore a questo tipo di gastronomia è sta- salumi tipici emiliani.
In visione al cineteatro di San Vittore giovedì 30
e venerdì 31 maggio, sabato 1 e domenica 2
giugno alle 21 il film di Riccardo Milani “Ma cosa
ci dice il cervello”. Ingresso 3,50 euro.
DANNI I n considerazione degli ingenti danni provocati dal
maltempo dei giorni scorsi nella zona di operatività del
abitazioni, coltivazioni e più in generale copertura dei danni
conseguenti al maltempo e alle esondazioni di questo
Mostra di Luciano Paganelli
Rimarrà allestita fino al 7 giugno nella chiesa di
PER Credito cooperativo romagnolo, con particolare riferimento
alle esondazioni del fiume Savio e di altri canali minori, la
banca ha ritenuto opportuno stanziare un Plafond di
periodo. Il plafond può anche essere utilizzato come anticipo
di rimborsi e/o contributi stanziati da Enti pubblici che
arriveranno in futuro.
San Zenone la personale “Il sonno di Psiche” del
cesenate Luciano Paganelli, curata da Paolo
MALTEMPO finanziamenti a condizioni agevolate, a favore di aziende e
famiglie che hanno subito danni.
Per le famiglie è prevista l’erogazione di un prestito fino a
50mila euro con tasso fisso al 3 per cento con rimborso a rate
Degli Angeli. Si potrà visitare, a ingresso libero,
tutti i giorni dalle 16,30 alle 19,30, giovedì Da Ccr Il plafond “Emergenza maltempo maggio 2019” è di 5 milioni
di euro ed è destinato sia a privati che alle imprese del
mensili. Per le aziende è concesso un importo massimo di
100mila euro con un tasso variabile su base Euribor più 2 per
escluso. territorio di Cesena, Valle del Rubicone e mare e Valle del cento, e rimborso rate con cadenza semestrale, con la
finanziamenti Savio. Il finanziamento, della durata massima di 60 mesi,
prevede un tasso agevolato e spese di istruttoria gratuite ed è
possibilità di un preammortamento della durata massima di 6
mesi. Questo significa che il pagamento delle rate può iniziare
Studenti a teatro
Proseguono gli spettacoli della 24esima
in arrivo destinato a interventi di ripristino per strutture, attrezzature, posticipato di 6 mesi dal momento dell’erogazione.

◗ ◗
rassegna “Scuola in teatro- cantiere giovane”. Al
Victor di San Vittore, giovedì 30 maggio alle 21, Savignano sul R. Sarsina
sul palco le classi prime e seconde della
Fondazione Sacro Cuore che presenteranno “La Concorso di latino Mostra "Patton - Reperti"
Dal 31 maggio al 2 giugno
Parola segreta”. Martedì 4 giugno alle 21 i
ragazzi del gruppo teatrale della scuola media di
Borello proporranno “La fabbrica di cioccolato”.
Nell’aula magna della Rubiconia Accademia
dei Filopatridi in piazza Bartolomeo Borghesi,
Sarà inaugurata sabato 1
giugno alle 17,30, nella sala
A Cesena la Festa
La rassegna si concluderà giovedì 6 giugno con lo
spettacolo “Ma va’ un po’ all’inferno” messo in
domenica 9 giugno alle 10, avrà luogo la
premiazione degli studenti che hanno
del Centro studi Plautini, la
mostra "Patton - Reperti".
di Rai Radio 3
scena dalle classi IIF, IIH e IIN della scuola media partecipato al XVI concorso di lingua latina L’esposizione è aperta dal Squadra che vince, non cambia.
di “Viale della Resistenza” - sede di Villarco. "Certamen caesarianum ad Rubiconem" lunedì al venerdì dalle 8,30 Torna a Cesena per il secondo
organizzato grazie al contributo della alle 13; sabato e domenica anno la Festa di Rai Radio 3, con
Sidermec spa. Don Romano Nicolini parlerà su dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle titolo “Realtà e immaginazione.
Museo archeologico "Influsso della terminologia ecclesiastica 18. Ingresso libero. Da Leonardo all’intelligenza
In occasione dei lavori di restauro del mosaico latina sul pensiero comune". Info: 329 4234094. artificiale”. Per tre giorni, dal 31 maggio al 2 giugno,
ritrovato in via Strinati sono state proposte saranno tantissimi gli appuntamenti sui palchi del teatro
alcune conferenze nell’aula magna della Bonci e del teatro Verdi, per quasi 24 ore di trasmissioni
Biblioteca Malatestiana. Sabato 1° giugno alle in diretta tra eventi, dibattiti, musica e spettacoli.
17,30 l’architetto Marina Balacca parlerà sul Nel programma spiccano subito i grandi nomi: da
tema “Il Museo archeologico: una storia Vinicio Capossela, in concerto venerdì 31 maggio al
attraverso i secoli”. Una ricostruzione delle Bonci (alle 21,30) a Lodo Guenzi, sullo stesso
vicende storiche in occasione dei recenti palcoscenico con Nicola Borghesi sabato 1 giugno (alle
restauri. 16,45) per “Il teatro di Radio3” mentre al Verdi, poco più
tardi (alle 18,15) Rossella Panarese, autrice e conduttrice
di Radio3Scienza, il quotidiano scientifico della rete,
Storie di calcio conduce “Leonardo in Romagna”, con Davide Gnola,
Sarà inaugurata sabato 1° giugno alle 17,30 alla direttore del Museo della Marineria di Cesenatico, e
galleria comunale Pescheria la mostra “Storie di Vittorio Marchis, il più grande studioso italiano di
calcio” a cura del collezionista Gian Claudio macchine, per rievocare il viaggio di Leonardo in
Bruno. Si tratta di un evento collaterale al Romagna. Alessandro Bergonzoni sarà al Bonci sabato 1
campionato europeo di calcio Under 21 che giugno (alle 21,30) mentre un insolito Ascanio Celestini
ripercorrerà la storia del football di Inghilterra, domenica 2 giugno rifletterà su cosa ci fa ridere e perché,
Francia, Romania le cui nazionali giocheranno a a partire dal suo libro “Barzellette”.
Cesena e di Croazia che giocherà a San Marino. Si Da segnalare, all’interno dell’intenso programma della
potranno vedere maglie di Deschamps, Owen, tre giorni, altri ospiti importanti come l’architetto e
Hagi e di altri giocatori, gagliardetti originali, restauratore Antonio Forcellino, gli scrittori Marco
miniature dello stadio di Wembley e del vassoio Malvaldi, Serena Vitale, Wu Ming 4, Emanuele Trevi,
della Francia per il mondiale in Argentina del ’78. l’antropologo Marino Niola e la meno nota Cristina
Non mancano distintivi, adesivi, stemmi, foto Pozzi, prima donna e prima donna italiana, dopo cinque
dell’epoca, album di figurine, sciarpe. Questi gli anni di assenza, nella lista dei 200 Young Global leader
orari di visita fino al 30 giugno: il mercoledì, il indicati dal World Economic Forum come le personalità
sabato e la domenica dalle 10,30 alle 12,30; dal in grado di generare un impatto positivo sul futuro, che
martedì alla domenica dalle 16,30 alle 19,30. In parlerà sabato 1 giugno alle 11,10 al teatro Bonci di
occasione di “Cesena in fiera” la galleria sarà genio, sostenibilità e futuro del mondo con l’economista
aperta il 21,22,23 e 24 giugno fino alle 23. Enrico Giovannini, e Caterina Mancuso e Alexander
Fiorentini di FridaysForFuture.
Sport Giovedì 30 maggio 2019 21

L’Atletica Endas brilla


ttime performance per gli atleti
CALCIO.Mister Angelini se ne va Notizie flash
O dell’Endas Cesena nello scorso fine
settimana. Il trofeo "Nextmedia",
con 400 atleti sul campo di via Fausto Coppi,
ma prima gioca per la finale ■ Nuova Virtus
E
ha visto esclusi di pochissimo dal podio dei quindi sarà ballottaggio. I due candidati anche sbilanciato sugli obiettivi del prossimo
100 metri Marco Maldini, Achille Mariani e principali al ruolo di sindaco non hanno Cesena, sottolineando come nella prossima Festa di fine stagione
Mihai Mazuru. Netta vittoria sugli 800 metri passato il primo turno e sarà necessario annata bisognerà puntare alla salvezza
per Wondwondsen Bizzocchi e podio dei 100 tornare alle urne il 9 giugno. No, non avete omettendo però informazioni relative al La Nuova Virtus Cesena festeggia la fine
metri per la velocista Lucia Fiumana. Da sbagliato sezione del giornale: anche per possibile budget del Cavalluccio durante la della stagione sportiva con un vero e
segnalare nel salto triplo Eleonora Mancini. parlare di calcio, in questo momento, è campagna acquisti che inizierà il mese proprio festival. Giovedì 6 giugno dalle 17
Il meeting internazionale di Bressanone ha necessario fare un’introduzione politica. prossimo. Un tema sul quale probabilmente presso il campo sportivo di Ponte Abbadesse
visto il saltatore in alto Marco Neri al 4° Finché non ci sarà il nuovo sindaco la struttura anche Pelliccioni al momento sa poco. La si succederanno per tutti gli atleti e le loro
posto, sesta nel giavellotto Viola manageriale del Cesena rimarrà nebulosa. Il seconda decisione in ordine temporale è la famiglie attività varie, a partire dai tornei di
Bellagamba e settimo nel martello Michele ritorno tra i professionisti dei bianconeri vera bomba di questo mese di maggio: calcio e basket. Alle 18 camminata di Nordic
Babini. Ai Regionali di società cadetti e richiede un’organizzazione societaria Angelini non sarà più l’allenatore del Cesena. Walking, alle 19 “Io corro per Simone”,
cadette di Piacenza la lunghista Arianna ragionata: bisogna capire se Patrignani Una tempistica a dir poco strana dal momento camminata ludico motoria e podistica non
Rondoni si è piazzata terza nelle rivestirà ancora il ruolo di presidente, se ci che i bianconeri stanno proseguendo il competitiva attraverso un percorso collinare
graduatorie nazionali 2019. Ai campionati saranno nuovi soci disposti a investire nel percorso nella poule scudetto (venerdì 31 panoramico. In programma sfide genitori-
italiani di Staffette master di Abbadia San club, e poi si arriverà a compiere le scelte maggio si giocherà la semifinale contro il figli e premiazioni dalle 20. Da segnalare
Salvatore (Siena) medaglia d’argento per le sportive. In quest’ultimo ambito, comunque, Lecco in campo neutro, per avere l’occasione alle 21, presso il parco del centro sportivo,
staffettiste endassine nella 4X400. Per il una decisione è già stata presa: Alfio di vincere la coppa di campione della serie D la presentazione della prima squadra di
titolo italiano della staffetta svedese (100- Pelliccioni è stato confermato come direttore nella finale del 2 giugno). L’allenatore Serie B di basket femminile. L’invito è per
200-300-400 metri). Sara Sintuzzi, Susanna sportivo anche per la prossima stagione bianconero ora conosce il suo futuro, e tutti gli atleti e le loro famiglie per una
Stacchiola, Serena Sbarzaglia e Cristina (giustamente, visti i grandi colpi di mercato potrebbe alzare una coppa dopo aver perso il serata conviviale contornata da musica e
Sanulli hanno realizzato l’eccezionale estivi messi a segno dall’ex-ds del Monopoli). posto sulla panchina del Cavalluccio. Un prelibatezze gastronomiche.
tempo di 2.33.67, vicinissimo al record Pelliccioni, durante la conferenza stampa in destino davvero, davvero strano.
italiano del 2005. cui è stato annunciato il suo rinnovo, si è Andrea Pracucci
■ Tennis giovanili
IlVolley Club Cesena Torneo a Cesenatico
Dall’8 al 16 giugno il circolo tennis “Godio”
di Cesenatico ospita il torneo giovanile

ritorna in serie B maschile e femminile under 12-under 14. Il


gioco si svolgerà su terra rossa con palle
Head tour, giudice arbitro Roberto
Baldissari. Iscrizioni entro il 5 giugno su

I
l Volley Club Cesena ha conquistato la serie B. Espugnando San amicotennis.com; contatti circolo: 371
Lazzaro di Savena 0-3 nella decisiva gara3 della finale playoff 1628454; ctcesenatico@gmail.com.
del campionato di serie C, i bianconeri si sono guadagnati
l’approdo fra i cadetti. Dopo aver pareggiato il ko 3-0 di gara1
con l’entusiasmante successo 3-1 di gara2, giocata al Carisport, la
formazione di coach Fabio Forte, seguita da decine e decine di ■ Pallavolo
sportivi cesenati, sabato 25
maggio ha completato la Alessandro Arienti
rimonta col blitz nello La squadra del circuito Il team bianconero si è che hanno giocanto negli anni in serie A
spareggio di San Lazzaro, Romagna inVolley è formata guadagnato il ritorno in serie B, precedenti nelle varie squadre,
sovvertendo anche il mantenendo inviolato il migliorando la propria Alessandro Arienti torna in serie A. Il
pronostico legato al fattore
da atleti molto giovani Carisport e superando Sassuolo esperienza da giocatori, benché ventiseienne centrale cesenate ha vinto i
campo. Il match che ha in prevalenza degli anni (3-0, 3-0) nei quarti di finale dei giovanissimi. La nostra squadra playoff di serie B con la maglia dei rodigini
decretato la promozione nel fra il ’99 e il 2004 playoff, nonché Modena Est (3- è formata da atleti del Porto Viro, conquistando la promozione
campionato nazionale di serie 1 e 2-3) in semifinale. prevalentemente molto nella neonata A3. Cresciuto nel vivaio del
B non è mai stato in mano le redini e l’inerzia della “Il risultato - ha aggiunto giovani, fra il ’99 e il 2004. Un Volley Club Cesena, è approdato alla Fenice
discussione. Il Volley Club, che gara. Morganti - è anche un frutto plauso va anche a tutti i fino al debutto in prima squadra nel
aveva chiuso al 2° posto il “Qualità, passione e gruppo - collettivo del consorzio dirigenti della società e del campionato di serie C del 2012-13. Lo
girone B (mentre San Lazzaro ha spiegato Maurizio Morganti, Romagna in Volley, che ha consorzio che hanno permesso scorso anno è arrivato in A2 con la maglia
era arrivato 1° nel girone A), ha presidente del Volley Club creato i presupposti per la l’attivazione di questo circuito della Conad Reggio Emilia. Ora l’ennesima
mostrato subito grande Cesena - sono state le armi crescita dei giocatori all’interno virtuoso, ed in particolare al promozione.
personalità, prendendo in vincenti”. dnel nostro circuito formativo e direttore tecnico Pietro Mazzi”.
Sport Csi
Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
22 Giovedì 30 maggio 2019 Comitato di Cesena

G.S. Cella, cinquant’anni di sport e formazione


P
resso il ristorante Ponte Giorgi la sera di mercoledì 29 maggio il Gruppo Sportivo Cella di Mercato campionato dilettanti. Sodalizio che
Saraceno ha celebrato i suoi cinquant’anni di attività. è continuato ininterrottamente per
Tanto tempo è trascorso da quella lontana primavera del 1969,quando Alfredo Cola ebbe l’idea di tutti i cinquant’anni, fortificandosi
creare un progetto per svolgere l’attività sportiva. col passare del tempo per la comune
Ci coinvolse in tanti, fu subito amore a prima vista. Fummo fortemente aiutati, spronati dall’allora parroco condivisione di valori e di etica
di Cella don Clemente Matassoni, che mise a disposizione la struttura, il campo di calcio, per iniziare a fare sportiva.
sport. La prima partecipazione ufficiale fu al Torneo dei bar a San Carlo nel giugno del 1969. I primi successi a livello giovanile
A settembre dello stesso anno ebbe luogo l’adesione al Centro Sportivo Italiano di Cesena con l’iscrizione al poco dopo gli anni Settanta e altre
vittorie a livello della squadra
maggiore, a cavallo degli anni
Ottanta, alimentarono entusiasmo e
passione, creando una spontanea e
fattiva collaborazione nella realtà
Centro sportivo, 75 anni di vita e passione. Una delegazione di presidenti locale.
L’attività calcistica assunse
provinciali, regionali e nazionale accolti da papa Francesco in Vaticano dimensioni notevoli con varie
squadre, sia a livello giovanile, che di
adulti iscritti ai vari campionati del

Sogniamounagonismosano,cheveda Csi.
È stata fatta inoltre un’esperienza a
livello federale per circa vent’anni
con la partecipazione al campionato

nell’avversariounamicoeunfratello
di terza categoria, ottenendo due
promozioni in seconda categoria.
Il calcio era l’attività dominante e
trainante, ma con la consapevolezza
che occorreva pensare anche ad altre
Noi di Cesena
“L
o sport è una grande scuola, a condizione che lo si viva in un attività sportive.
agonismo che non faccia perdere il sorriso”. Lo ha detto papa Nel decennio che va dagli anni
Francesco durante l’udienza con i membri del Centro Sportivo Ottanta agli anni Novanta avvenne
le vogliamo un sacco
Italiano, ricevuti l’11 maggio scorso nella sala Clementina del Palazzo
Apostolico Vaticano, in occasione del 75esimo anniversario dalla sua
l’iscrizione alla Fips (Federazione
italiana di pesca sportiva)con
fondazione.
Il Pontefice ha segnalato il “grande impegno di animazione sportiva”
di bene Santità! l’adesione di numerosi concorrenti a
tale attività e l’organizzazione da
attraverso cui il Csi “porta avanti la sua missione”: quella di “offrire ai parte del gruppo sportivo di varie
giovani, attraverso lo sport, uno stile di vita sano e positivo, che abbia alla
base la visione cristiana della persona e della società”. “Lo sport, infatti - ha
sottolineato Francesco -, è una grande scuola, a condizione che lo si viva
C on queste parole, il presidente del
Centro Sportivo Italiano di Cesena
Luciano Morosi ha salutato papa Fran-
manifestazioni a livello provinciale.
La trasformazione del gruppo
sportivo Cella da società
nel controllo di sé e nel rispetto dell’altro, in un impegno per migliorarsi cesco, sabato 11 maggio nella sala Cle- prettamente calcistica a polisportiva
che insegni la dedizione e la mentina in Vatica- ebbe inizio negli anni Duemila
costanza, e in un agonismo che non no, durante l’udien- quando, attraverso la convenzione
faccia perdere il sorriso e alleni za privata che il con il Comune di Sogliano al
anche ad accettare le sconfitte”. Il Santo Padre ha Rubicone, si è avuta la possibilità di
Papa ha considerato la “pratica concesso ai presi- fruire della palestra annessa alla
sportiva” come “occasione di denti provinciali, scuola elementare di Bivio
aggregazione, di crescita e di regionali e naziona- Montegelli.
fraternità”. Richiamando lo Statuto le e a tutti gli assi- Ha avuto inizio così l’attività di
del Csi, ne ha segnalato come stenti ecclesiastici pallavolo femminile che, nel corso
intenda “testimoniare il valore dello del Csi. degli anni, ha ottenuto un sempre
sport come strumento per In quella occasione, più vasto successo e consenso.
promuovere l’accoglienza, la salute, dopo le parole di Attualmente presenta numeri
l’occupazione, le pari opportunità, la saluto del presiden- davvero considerevoli. In seguito si è
salvaguardia dell’ambiente, la tutela te nazionale Vitto- aggiunta l’attività di ginnastica per
dell’infanzia e dell’adolescenza, la rio Bosio, papa adulti che ha mantenuto nel tempo
coesione e l’integrazione sociale”. Francesco ha rivol- un buon livello.
Altro passaggio significativo del to alla delegazione Dal 2016, sempre in palestra, viene
discorso ai dirigenti del Csi quello parole di incorag- svolta l’attività di formazione per il
sul cuore della visione cristiana giamento e sprone tennis a favore dei più giovani, le cui
dell’uomo, alla base dell’attività nel continuare prospettive lasciano intravedere una
sportiva. “Sogniamo e vogliamo diversamente abili, i carcerati, gli l’opera educatrice attraverso lo sport partecipazione via via più numerosa.
costruire un mondo sulla base di un emarginati, gli immigrati. Per il Csi che il Centro Sportivo Italiano svolge Molti i risultati raggiunti, tante le
agonismo sano, che veda sempre l’accoglienza non ha età, né da 75 anni su tutto il territorio nazio- persone coinvolte, tanti da
nell’avversario anche un amico e condizione sociale, né terra di nale. ringraziare; molti, troppi, che la sera
un fratello. Con questo provenienza: è per tutti! Con il Chiediamo ora al presidente del Csi del 29 maggio non si sono potuti
atteggiamento, con questo cuore compimento dei 75 anni per noi si Cesena Luciano Morosi come ha vissu- festeggiare, ma che in ogni caso sono
così allargato, ogni attività sportiva apre una nuova primavera: Le to questo straordinario momento asso- stati ricordati.
può essere chiamata gioco. Giocano chiediamo di aiutarci, con il Suo ciativo: “Ne ho passate tante di giorna- Tante le realtà economiche ed
i bambini; il gioco è l’attività della paterno affetto, a tracciare te bellissime e indimenticabili durante istituzionali, che nel corso degli anni
gioia, sempre”. idealmente la strada del nostro i miei cinquant’anni e oltre trascorsi al hanno contribuito alle sorti del
L’ultimo monito ai 350 futuro. Il nostro impegno è Csi, ma quella dell’11 maggio le ha bat- Gruppo Sportivo; sono state invitate
rappresentanti dell’associazione semplice: facciamo sport. Il nostro tute tutte. È la prima volta che ho stret- e ringraziate pubblicamente.
riuniti in Vaticano è stato sul modo di farlo è accogliente: forse to la mano a un Pontefice e ho potuto Tanti gli atleti che assieme a noi
cammino e sulla strada da seguire. non abbiamo mai convertito rivolgergli qualche parola. Ma quello hanno vissuto e condiviso varie
“La vostra attività deve essere nessuno, ma abbiamo accolto tutti, che mi ha stupito di più, lui il tutto e io esperienze e successi, molti dei quali
ispirata alla gratuità: dare! E per bravi e meno bravi perché al centro il nulla, sono stati la cordialità, l’umiltà erano presenti e hanno potuto
questo è importante nello sport del nostro impegno c’è la persona, e il sorriso con cui mi ha stretto la ma- festeggiare assieme.
custodire la dimensione non l’atleta”. Al p ontefice il Csi, per no e mi ha salutato. Una citazione particolare la merita il
amatoriale. È molto importante, mano del presidente nazionale Se poi consideriamo anche il contesto presidente Alfredo Cola; allora fu il
perché custodisce la gratuità, la Vittorio Bosio e dell’assistente in cui si è svolto tutto questo - la sala precursore e l’ideatore del gruppo
gratuità dell’essere, del darsi”. Il ecclesiastico nazionale don Alessio Clementina e tutto il quartier generale sportivo; durante gli anni ne è stato
numero uno ciessino, Vittorio Bosio Albertini, ha poi donato un del Centro Sportivo Italiano al gran l’animatore costante e inesauribile e
nel presentare il Csi al Santo Padre crocefisso, “Nello” l’asinello completo - beh, direi proprio che è sta- oggi continua a esserne il punto di
aveva usato queste parole: “Ci mascotte del Csi e simbolicamente ta un’esperienza stupenda, straordina- riferimento insostituibile. A lui il
dedichiamo a tutti coloro che uno dei 500 zainetti contenenti ria, irripetibile per me”. ringraziamento sincero degli amici
bussano alla nostra porta: bambine prodotti per l’igiene personale, del Gruppo Sportivo Cella.
e bambini, giovani e non più destinati alle persone bisognose e ai Nella foto, l’incontro tra Luciano Moro- I componenti del consiglio direttivo
giovani; abbiamo a cuore i senzatetto accolti dal Papa. si e papa Francesco. del G.S. Cella Ponte Giorgi
Pagina aperta Giovedì 30 maggio 2019 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto

C
aro direttore, Un esiguo spaccato di mondo, ma con un
anche quest’anno, nonostante le avverse grande anelito di fede.
condizioni meteo, si è tenuto, nel pome- La convivialità, al termine, svoltasi nel
riggio di domenica 19 maggio, il consueto pel- chiostro, ha riscaldato il corpo e lo spirito.
legrinaggio dei migranti alla Madonna del Non abbiamo percorso la via Delle Scalette
Monte. Con la presenza delle comunità po- per la pioggia robusta, ma se fosse dipeso
lacca, rumena, africana anglofona e franco- dalle migranti presenti, loro avrebbero sfi-
fona, oltre ai sacerdoti Silvano Ridolfi, Sauro dato qualsiasi inclemenza del tempo.
Bagnoli, David Mihai (Michele), Peter Obinna Grazie per la lezione.
e Kusiak Jacek Pawel, e di diversi italiani, in Ettore Rossi, diacono
basilica sono state ascoltate nelle diverse lin-
gue la voce orante del popolo migrante. Una Carissimo Ettore,
lingua, un tono, un canto diversi e uniti nella grazie mille per questa tua condivisione di
loro espressività e finalità: dar lode al Signore un’esperienza bella e intensa come quella
sull’esempio di Maria. che avete vissuto un paio di domeniche fa.
Ave Maria …Zdrowas Maryjo… Nonostante il Vale davvero la pena, e il Corriere ha que-
parlare diverso, ognuno dei presenti ha fissato sta funzione tra le tante, fare circolare
lo sguardo verso quell’immagine beatifica di queste notizie che possono anche apparire
Maria troneggiante nel presbiterio della basi- semplici, ma in realtà hanno il merito di
lica. mettere in comune la multiforme vitalità
E durante la celebrazione eucaristica, la pas- della nostra Chiesa che si esprime in
sione, morte e risurrezione di Gesù hanno si- un’infinità di forme possibili. Le cose cambiano e l’uomo si adegua. Nell’immagine che vi proponiamo questa setti-
gnificativamente e misticamente assunto un A presto. mana, un esempio di come un nostro agricoltore ha pensato di salvaguardare il raccolto
di pesche dalla pioggia battente e dalla grandine che hanno caratterizzato questa inu-
valore di cattolicità, unicità, santità, fraternità Francesco Zanotti suale primavera.
e pace propri dell’esperienza cristiana. zanotti@corrierecesenate.it
di una nuova direzione. Perché non si arrischia a convocare elezioni libere, con la possibi-
lità di altri candidati, con un nuovo Consiglio nazionale elettorale, costituito da rappre-
In Venezuela la gente del popolo è stanca sentanti di tutti i partiti politici e da istituzioni nazionali che hanno a che vedere con il
mondo accademico, economico, operaio? Apra la porta e si metta da parte. L’immensa
Caro direttore, maggioranza dei venezuelani sta chiedendo che non continui al fronte del potere esecu-
sono rimasto davvero allibito dalla sua risposta alla mia lettera pubblicata sul Corriere Ce- tivo. Mostri coraggio e la storia sarà molto più benevola con lei.
senate la scorsa settimana. So che non le risulterà comodo quello che ho detto. Lo faccio con rispetto, ma anche con
Quelle che lei chiama pure ipotesi o congiure internazionali, non lo sono affatto: le san- la certezza che sto compiendo un mio dovere. Il popolo è stanco. Papa Francesco ci ha in-
zioni e i danni immani da esse prodotte sono fatti accertati da giornalisti e autorità inter- vitato a evitare uno spargimento di sangue. Ciò dipende in gran parte da lei. Eviti lo spar-
nazionali come l'Onu, così come sono tutte falsità quelle che vogliono screditare le gimento di sangue; lasci perdere la persecuzione verso i dissidenti; ascolti e senta in sé il
elezioni presidenziali avvenute un anno fa e che diverse autorità internazionali hanno giu- patimento di un popolo che vuole libertà e giustizia.
dicato valide e svolte regolarmente. E benché lei non lo creda, offro una preghiera affinché il Dio della Vita, manifestato in
Mi meraviglio che anche lei, invece di informare come stanno realmente le cose in Vene- Gesù di Nazaret, le dia la sapienza e la luce dello Spirito Santo, perché prenda la decisione
zuela, si lasci influenzare dalla grancassa mediatica degli Stati Uniti, che vuole attribuire più conveniente per lei stesso e per tutto il popolo venezuelano. Già gliela abbiamo indi-
tutte le colpe della terribile situazione venezuelana a Maduro e alla politica chavista. cata. Faccia questo passo.
Mario Moronta R., vescovo di San Cristóbal
Gianluca Perugini (Ruffio)

Caro Perugini,
non voglio insistere oltre. Pubblico di seguito una lettera che don Giorgio Bissoni ci ha
Un corso di primo soccorso gratuito e aperto a tutti
fatto recapitare. È di un vescovo venezuelano molto vicino all’ex presidente Chavez. È in- Caro direttore,
dirizzata all’attuale presidente Maduro. volevo renderla partecipe che nelle serate di lunedì 20, mercoledì 22 e venerdì 24 maggio
Alla prossima. si è svolto, nei locali della parrocchia di San Bartolomeo a Tipano, un interessantissimo
Fz corso di primo soccorso.
Tenuto dal dottor Giuseppe Sarnataro, il corso si articolava in una fase teorica, dove veni-
Un saluto rispettoso. vano illustrate e spiegate le manovre di primo soccorso, e una successiva fase pratica dove
Ritengo giusto inviarle la presente missiva nella mia condizione di cittadino venezuelano, i partecipanti erano invitati a mettere in atto su manichini quanto appreso in precedenza.
cattolico e pastore della Chiesa al servizio del popolo. Sono stati trattati molti argomenti di carattere medico, dall'arresto cardiaco alla disostru-
Non è assolutamente un segreto che oggi stiamo attraversando la più grave crisi politica, zione delle vie aeree, dall'attacco epilettico alle medicazioni in caso di ferite da taglio o da
economica, sociale e morale che colpisce il Paese. Negarlo è voler tappare il sole con un ustione; la simpatia e la professionalità del dottor Sarnataro, coadiuvato da personale
dito. della Croce verde di Gambettola, hanno appassionato gli oltre 40 intervenuti.
Devo dirle la verità. La gente del popolo è stanca, perché continua a essere disprezzata. Il corso, completamente gratuito, ha rilasciato un attestato finale di partecipazione.
Malgrado non le piaccia, l’immensa maggioranza del popolo soffre una crisi di carattere Cordialità e buon lavoro.
umanitario. Glielo posso assicurare. Non sono di quelli che se ne stanno chiusi in uffici, Fabrizio Ricciardi - Cesena
ma cammino nelle comunità e incontro tutti senza distinzione.
Lei parla di dialogo. Io sempre sono stato un difensore del dialogo, che però richiede l’in-
contro, il riconoscimento dell’altro e la corresponsabilità negli accordi e nelle soluzioni
che si presentano. Perché ci sia dialogo vero, bisogna ascoltare veramente e con sincerità RINGRAZIAMENTO
lo stesso popolo. E questo non si è fatto né pare si voglia fare. Se lei ascoltasse veramente il
popolo e il suo clamore, si potrebbe avanzare nell’aprire porte per risolvere la crisi, senza La FAMIGLIA MORIGI ringrazia
conflitto, senza violenza, senza spargimento di sangue. Ci sono molte cose che il popolo è il DOTTOR MASSENZIO MONTALTI
venuto dicendo. Peccato ci siano state orecchie sorde per udire. Tra le molte cose che
chiede il popolo, ce ne sono tre che vorrei sottolineare, affinché capisca come si potrebbe per la costante e premurosa assistenza prestata al nostro caro
dare una soluzione ai problemi di noi venezuelani.
1)Il popolo le chiede che ascolti il grido che proviene dalle sue sofferenze: la fame, la man- CRISTOFORO
canza di medicine, la iper-inflazione. Se lei lo ascoltasse, potrebbe acquisire consapevo- Grazie per la sua sapienza professionale dimostrata senza limiti di
lezza e permettere che chi vuole offrire un aiuto umanitario lo possa realizzare. Chiedere e
ricevere un aiuto di questo tipo non è affatto tradire la patria; è piuttosto un dovere morale orario, sempre presente e disponibile.
a favore della dignità delle persone che non hanno medicine, cibo e altri beni necessari. Grazie per aver accompagnato Cristoforo e noi tutti in questo percorso
Non impedisca l’aiuto che possiamo dare tra noi e quello che si può ricevere da altri Paesi di dolore e sofferenza.
e istituzioni internazionali. Non dica che non è necessario.
2)Il popolo le chiede rispetto verso la sua condizione, la sua dignità e i suoi diritti. È deplo- Ci siamo sentiti sostenuti con dolcezza e umanità, spinti dal suo con-
revole che numerosi nostri fratelli debbano emigrare in cerca di una migliore qualità di forto a non arrenderci mai.
vita o per sostenere le proprie famiglie. La nostra Nazione è ricca e ha le capacità di creare Grazie per essere il buon medico di famiglia a cui ci si può affidare.
condizioni di vita che permettano ai cittadini di essere gente onesta. Tuttavia è spogliata Grazie dottor Massenzio.
da coloro che sfruttano in modo irrazionale e inumano le miniere e gli altri settori del-
l’economia del Paese. Iride e famiglia Morigi
3)Deve ascoltare il popolo che le sta chiedendo un cambio politico, che si dia la possibilità