Sei sulla pagina 1di 25

Poste Italiane spa Gioved

Sped. abb. postale 9 marzo 2017


DL 353/2003 anno L (50 nuova serie)
(conv. in L. numero 9
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 9
Diocesi 7 Visita pastorale 8 Diocesi 9 Cultura 19
Sermig e Laboratorio Il vescovo Douglas Suor Barbara Donini La perdono,
del suono a Cannucceto e monaco Lorenzo padre, un libro
Tre giorni a Cesena di Cesenatico Missionari nel mondo di stretta attualit
a musica dalluomo a al 12 al 19 marzo mon- adre Buda, della Pic- a recensione del volume
L Dio il titolo del wor-
kshop che coristi e musici-
D signor Regattieri sar
in visita nella parrocchia
P cola Famiglia della Ri-
surrezione e originario di
Lminori
che racconta di abusi su
da parte di preti.
sti delle varie parrocchie guidata da don Sauro Ba- Gatteo, in India. Suor Con la prefazione del Papa.
vivranno in Seminario gnoli Barbara vive in Zambia Disponibile in libreria

Editoriale Il vescovo Douglas: Rimuovere tutte le cause della povert


La societ del presente
di Francesco Zanotti

L
inverno demografico solo un ricordo.
Ora si pu parlare di gelo. Una
condizione che fa avvertire i brividi
lungo la schiena e dovrebbe inquietare i
sonni di chi ci governa. Sto parlando del calo
demografico, ormai inarrestabile. Siamo, nel
nostro Paese, a un tasso di fecondit di 1,27
La vera sfida
lintegrazione
figli per le italiane e 1,95 per le straniere. S,
perch lhanno capito anche quelli che
vengono da lontano che alle nostre latitudini
fare un figlio un lusso che pochi possono
permettersi.
Un figlio come unauto di grossa cilindrata,
un appartamento in montagna, un diamante
da svariati carati: un assurdo, mi verrebbe da
scrivere. Un assurdo che equivale alla realt
dei fatti in Italia. Le cifre diffuse dallIstat
luned scorso ci inchiodano alle nostre
responsabilit. Lo ha detto anche il
sottosegretario alla Presidenza del Consiglio
dei ministri, il cesenate Sandro Gozi, al ritiro
per i politici di domenica scorsa al Monte, a
Cesena: la questione demografica, assieme al
lavoro, va affrontata senza paure, con
sostegni robusti alle famiglie (Cfr Primo
piano a pag. 5).
Diciamolo con schiettezza, nettezza e per
lennesima volta: non se ne pu pi di
promesse a met, di incentivi spot, di briciole
e di contentini elettorali. Il fattore famiglia, o
il quoziente familiare di cui sento parlare dal
lontano 1993, non pu pi attendere. Siamo
di fronte a unemergenza vera e propria e le
politiche demografiche non si realizzano nel
volgere di pochi giorni, ma nel pi lungo arco
di decenni.
Per invertire la tendenza in atto ci si deve
dare subito da fare. Perch il trend
intrapreso, osserva lIstat, che si fanno
meno figli, la popolazione invecchia e questo
porta a fare ancora meno figli. Inoltre, si
riduce il potenziale riproduttivo, come
spiega in una nota pubblicata dallagenzia Sir
il demografo Carlo Blangiardo. La risultante
di questi fattori un arroccamento alla
situazione del momento, come fosse un FOTO ARCHIVIO AGENSIR
eterno paradiso.
Quindi, oltre al lusso, il continuo rinvio della Una campagna elettorale permanente frena lo slancio di molti politici. Lo ha ricordato
decisione di diventare padre e madre. Siamo
di fronte a un rincaro della dose: niente soldi, marted scorso il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, nel corso Cesena 12 Cesema 14
niente responsabilit, niente investimenti sul dellincontro tenutosi a Roma con la Chiesa evangelica della Westfalia (Germania). Il Il dialetto Istituti superiori
futuro. Si brucia tutto e subito, senza uno
rischio, ha aggiunto il vescovo-segretario, quello di finire per essere un po Una storia damore Un polo liceale
sguardo capace di guardare oltre
limmediato. Siamo alla societ del presente, clandestini dellaccoglienza, ovvero dobbiamo accogliere senza dare nellocchio, lunga una vita in zona stazione
iperconnessa quanto si vuole, ma piegata su altrimenti si rischia la contestazione.
ci che accade ora. Senza passato e senza
futuro, sembrerebbe il messaggio peggiore da La vera sfida, dopo laccoglienza, rimane lintegrazione, come stato ricordato
trarre. Terribile anche da mettere in pagina. domenica scorsa durante il tradizionale ritiro di Quaresima per i politici. Nel Primo Cesenatico 15 Lettera 23
Che fare davanti a questo quadro? Agire Bcc Sala Assistenza
subito, in maniera decisa, come fatto in
piano di questa settimana la riflessione del vescovo Douglas e lintervento del
Francia, a sostegno della famiglia e dei sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, il cesenate Sandro Gozi. La storia domiciliare
giovani. E chi se ne importa delle prossime Primo piano a pag. 5 di una banca locale Rischio riduzione?
elezioni politiche
Opinioni Gioved 9 marzo 2017 3

Salvato dallabbraccio della Chiesa


C
aro direttore, volte e altrettante volte fu rianimato non
pi che unopinione desidero raccontare la mia esperienza. senza difficolt fino a quando,
za
Testimonian
I primissimi giorni del 2000 mio figlio Simone, cui era appena stata diagnosticata una consumato dalla malattia alle tre del
terribile malattia genetica, stato ricoverato in terapia intensiva neonatale in preda a una brutta mattino del 29 febbraio 2000 Dio lo ha
crisi. preso con s definitivamente.
Aveva poco pi di 7 mesi di vita e gi ci avevano detto che doveva morire. Non avevo mai pianto tanto prima e non
Quei due giorni sono stati interminabili. La notte si confondeva con il giorno, io e mia moglie ho mai pi pianto cos tanto in vita mia.
eravamo angosciati e impotenti nel vedere Simone che stava morendo. La cosa drammatica che a un certo
Mia moglie e io ci davamo il turno per stare con il nostro piccolo Simone che era intubato, pieno punto vedi tuo figlio innocente soffrire
di aghi e fili da tutte le parti del corpicino a lottare per vivere e non potevamo nemmeno toccarlo cos tanto che non riesci pi nemmeno
con un dito perch era in una culla chiusa. a guardarlo e piano piano si insinua in te
A casa erano rimaste le tre figlie pi grandi di 4, 8 e 9 anni. Fu drammatico. la speranza che finisca quello strazio.
Ma era solo linizio del calvario durato due mesi. In quel periodo Simone mor almeno altre due Chi non ha provato una cosa simile, per
quanto si sforzi, non pu capire di cosa
parlo, ma vi prego di provare lo stesso a
Molto ragionamento e poca osservazione, conducono allerrore. Molta osservazione e poco immedesimarvi.
ragionamento conducono alla verit. Con questa citazione di Alexis Carrel inizia il primo Quello che voglio dire che capisco
molto bene cosa ha provato Fabiano e
libro del PerCorso dal titolo Il senso religioso con cui don Giussani ha cambiato la mia vita cosa hanno provato le persone che gli
facendomi incontrare Ges. hanno voluto bene (se ce ne sono state).
La domanda che sorge, per, non cosa
Per questo pi che una opinione voglio raccontarvi la mia esperienza. giusto, ma se ci sia qualcosa che
permette di stare di fronte a un dramma
simile senza soccombere. C qualcosa
pi forte del dolore e della morte?
Donne, tra lavori e fatiche quotidiane La fotografia In questa mia straziante debolezza di
fronte a tanto dolore di mio figlio, in
questo mio dubitare che la vita valesse
Ma il sole torna a splendere cos tanto da affrontare tanto dolore o se
non fosse invece meglio farla finita, non
come il sorriso sul volto dellamata sono stato giudicato. Devo dire, caro
direttore, che sono stato salvato

A
ggredire: voce del verbo non amare che non un letteralmente dallabbraccio della
comandamento, al contrario. Graffiare voce del Chiesa, non con parole o valori o
verbo strappare la pelle che non vuol dire scuoiare, comandamenti, ma nei volti di alcuni
ma andarci vicino. amici che non ci hanno lasciati mai soli
Cos si pu fare con le parole e anche coi silenzi in certi facendo persino i turni di notte affinch
casi, in rapporti fatti pesanti dalle fatiche quotidiane, dal mia moglie e io potessimo anche solo
mal di fegato, dalla depressione Sono esperienze che si fare una doccia, riposare qualche ora a
vivono spesso, ma che non ti devono abbattere perch le casa nostra e stare un po con le nostre
tempeste passano e il sole torna a splendere, come il figlie.
sorriso sul volto della tua amata, provata e stanca. Fabiano non ha avuto amici cos come
Dal mattino presto inizia a girare per casa, una casa ho avuto io e vi confesso che non li ho
grande. E spazza, spolvera, straccia, sposta e risistema meritati pi di Fabiano.
mobili, oggetti. E poi un caff, seduta, per riprendere tono Qualcuno si chiede in questi giorni dove
e partire di nuovo: caricare i panni in lavatrice, stenderli sia la Chiesa? Cosa ha da dire? E noi
ad asciugare e stirare, ah, stirare, che tortura, che cristiani cosa abbiamo da dire?
tormento, quasi una sevizia. Ubriachiamoci con un po di Sono tutte domande legittime che
televisione, qualsiasi trasmissione purch serva a dirottare nascono certamente da un desiderio, da
lattenzione altrove per fugare, almeno in parte, il fastidio un bisogno vero. Per: mostrami la tua
di dover stirare. E le pieghe? Uffa, verranno come Bartella, villaggio della Piana di Ninive, Iraq. Nella foto, statue della fede senza opere e io con le mie opere ti
verranno, nuove, sovrapposte, zizgagate. Pazienza: chi ha Vergine distrutte dai miliziani dellIsis in quello che pu essere conside- mostrer la mia fede, diceva San
perso i buoi non guarda l, dicevano i nostri vecchi. rato un tiro al bersaglio sulle immagine sacre care ai cristiani. Sei mesi fa Giacomo.
Adesso la spesa. Che cosa manca in dispensa, cosa lesercito iracheno ha liberato i loro villaggi. La Chiesa le cose pi importanti le dice
comprare, dove sono le offerte e gli sconti migliori? Si gira La foto stata scattata la scorsa settimana dal giornalista Daniele Rocchi con le opere. Se qualcuno vuole sapere
per tutta citt e va bene quando sincontrano amiche e dellAgenzia Sir che ha documetato la distruzione e la persecuzione subite cosa pensa la Chiesa del valore della vita
conoscenti per un sorriso e un saluto veloce: non c dai cristiani durante i due anni e mezzo di occupazione di Daesh. prenda lauto e faccia 30 chilometri fino
tempo, non c a Ravenna. C lopera Santa Teresa: l
AVVENIRE.IT tempo. non si fanno conferenze, ma ci sono
Si vola a casa. nei bagni e poi in cucina a preparare qualcosa di buono anche oggi per i bambini deformi, anziani e malati che
Fa e let, spaza miei cari, con molta attenzione alle esigenze particolari dello stomaco di sono amati prima che curati.
la ca, s-cida poc lui, della troppa ciccia di lei o della magrezza di qualcuno dei figli che Quando sorge il dubbio circa ci che la
nenc s u n sa avrebbe bisogno di mettere su un po di carne, accidenti. Chiesa dice sulla vita, si pu andare a
(fai il letto, Ecco, lora, tornano a casa. Servi in tavola. I profumi invadono le stanze, visitare questo luogo di amore. Cambia
spazza la casa, locchio prende la sua parte di gusto di pi il mondo questa testimonianza di
assottigliata e tu aspetti sorridente un grazie. insipida questa minestra! tutti i nostri sforzi messi assieme e ci
poco la sfoglia Il grazie sfumato. aiuta a non dubitare che Dio usa persino
anche non Aggredire: voce del verbo non amare. Graffiare: voce del verbo strappare la il nostro peccato per salvare gli uomini.
sufficiente). pelle che non vuol dire scuoiare ma andarci vicino.
Allora via, nelle Ci vuole un altro caff. Giovanni Taioli - Cesena
camere da letto, Gino Della Vittoria
foto Pier Giorgio Marini
DIOCESI DI CESENA-SARSINA
campagna
abbonamenti
2017

Settimanale dinformazione fondato nel 1911

Cronaca
attualit
vita della Chiesa
focus

Per vivere
la comunit
per sentirsi
partecipi
e compagni
di viaggio

Ogni gioved
in edicola
Ogni settimana
a casa tua
Sito internet
www.corrierecesenate.it
Siamo presenti
anche su Facebook
e su Twitter
con laccount @ccesenate

Per info: redazione


Corriere Cesenate
(nuova sede)
via don Minzoni, 47
Cesena, tel. 0547 1938590,
redazione@corrierecesenate.it

Un anno
di buone abitudini
COME ABBONARSI QUOTE ABBONAMENTO (invariate)
Utilizzando il bollettino di C.C.P. n. 14191472,
intestato a Corriere Cesenate Ordinario: 48 euro
Presso la redazione del Corriere Cesenate (nuova sede!), Sostenitore: 70 euro
in via don Minzoni 47, Cesena
Alla libreria cattolica San Giovanni, corso Sozzi 39, Cesena (nuova sede!) Amico: 100 euro
Con bonifico bancario. Beneficiario: Diocesi di Cesena-Sarsina per Corriere Cesenate. Estero: 100 euro
Banca: Cassa di Risparmio di Cesena, sede. Iban: IT32Y 06120 23901 CC0010021712
Primo piano Gioved 9 marzo 2017 5

La riflessione del vescovo Douglas al ritiro dei politici DOMENICA 5 MARZO, BASILICA DEL MONTE
LINTERVENTO DEL VESCOVO DOUGLAS NELLANNUALE RITIRO
DEGLI OPERATORI IMPEGNATI IN CAMPO SOCIALE E POLITICO

Amare tutti, anche i nemici


Rimuovere le povert
Citando papa Paolo VI e papa Francesco
C
ome io ho amato voi,
cos amatevi anche voi
gli uni gli altri. Questa monsignor Regattieri
frase ha costituito larchitrave del ha ricordato come la politica sia stata
ritiro dei politici svoltosi domenica
scorsa allabbazia benedettina di definita una delle pi alte forme
santa Maria del Monte, a Cesena. Il di carit perch cerca il bene comune
vescovo Douglas, che ha introdotto
i lavori con una sua riflessione, ha
detto che quelle parole, tratte dal
capitolo 15 dellapostolo Giovanni, costituiscono il anche se a qualcuno non piace questo Pontefice. Ma una delle pi alte forme di carit perch cerca il bene
cuore del Vangelo. il testamento di Ges. Luomo se lo Spirito Santo ci ha voluto dare questo Papa, comune. E lo fa avendo sempre presente la dignit
non pu ritrovarsi pienamente se non attraverso il significa che quello giusto per noi, in questo preciso di ogni singola persona. Siamo chiamati - ha aggiunto
dono di se stesso. momento storico. ancora il vescovo - a tenere conto del brano degli Atti
Chi amare, come e perch, si chiesto ancora il Come e in che misura amare, quindi? Come ci ha degli apostoli, al capitolo 2: nessuno tra loro era
presule davanti a una folta platea di addetti ai lavori, amati Cristo la risposta di monsignor Regattieri. Un bisognoso. Siamo chiamati a condividere quello che
politici, imprenditori e persone impegnate a vario amore immenso e gratuito. Totale. E la misura? La abbiamo e a rimuovere le cause della povert.
titolo nel territorio. Amiamo gli altri - ha aggiunto misura dellamore amare senza misura, la risposta Eppoi, bene comune significa impegnarsi non solo
monsignor Regattieri - perch abbiamo sperimentato tratta da una citazione di santAgostino. Verso chi per i singoli, ma anche e soprattutto per le comunit.
e sperimentiamo lamore di Dio su di noi. Tutte le riversare questo amore cos incondizionato? Verso Significa impegnarsi per la dimensione sociale delle
altre ragioni, che pure esistono, vengono dopo. tutti, senza selezionare. E ancora: laccoglienza da comunit che ci riguardano. Infine la politica
Amare tutti indistintamente. Amare anche i nemici. riservare solo ai profughi cristiani? Oppure anche a chiamata a integrare in una societ coloro che sono
Amare anche quelli che non domandano. Amo laltro chi non la pensa come noi? diversi. Ecco allora linvito ripetuto la scorsa
perch io sono stato amato per primo, ha detto Il vescovo si anche occupato dellimpegno in settimana da papa Francesco nellintervista rilasciata
ancora il vescovo. In che modo? Con quale misura? politica da cattolici, anche se ha ribadito che non al mensile milanese Scarp de tenis: accogliere tutti
Sono queste le domande che vengono poste e spetta alla Chiesa dettare singole risposte concrete. coloro che si possono accogliere. E accogliere
risuonano in ogni occasione. Citando papa Paolo VI e papa Bergoglio, monsignor significa integrare, ha concluso monsignor Regattieri.
Quesiti riproposti spesso anche da papa Francesco, Regattieri ha ricordato che la politica stata definita Parole che non lasciano spazio a interpretazioni.

Non dimenticare
i valori cristiani
nel Mediterraneo
Nel suo intervento al Monte lonorevole cesenate Sandro
Gozi ha sottolineato che se non governiamo il fenomeno
dellimmigrazione rischiamo di essere travolti o cedere
ai muri. Coniugare solidariet e sicurezza.

L
Italia in questi anni ha salvato
la dignit della persona umana
e tante vite nel Mediterraneo.
Cos ha aperto il suo intervento lonorevole
cesenate Sandro Gozi, sottosegretario alla
Presidenza del consiglio dei ministri con
delega agli Affari europei. Il riferimento
allopera messa in campo dal nostro Paese popolazione del nostro continente. Non doveri.
nei confronti dei migranti che giungono a siamo davanti a uninvasione. Abbiamo la Non solo diritti, quindi. Non possiamo
bordo dei barconi sulle nostre cose percezione di uninvasione. Allora, davanti accettare - ha rimarcato il sottosegretario di
risultata chiara subito a quanti hanno preso a questa percezione presente in tanti, Stato - che chi vive da noi consideri la
parte al ritiro dei politici di domenica abbiamo bisogno di tre politiche differenti: donna come un essere inferiore. E anche in
scorsa al Monte. una locale, una nazionale e una europea. merito al rapporto con lislam, non si pu
Gozi intervenuto dopo la riflessione del Nel continente ci si scontra con il grave accettare che gli uomini imprigionino le
vescovo Douglas (cfr. in pagina) e lha problema del calo demografico. una donne in un burqa. Allora governare
richiamata pi volte. Dobbiamo partire questione strutturale - ha detto Gozi -. significa preparare le comunit locali
Non solo diritti, ma anche dalla promozione della pace, della libert e Occorre lavorare per la famiglia, contro la coniugando solidariet e sicurezza. Ben
della giustizia - ha detto il sottosegretario - precariet del lavoro. incivile dover fare vengano minori concentrazioni di
doveri.Non possiamo se vogliamo affrontare il movimento scegliere una donna tra famiglia e lavoro. I immigrati. Fondamentale in questo sar il
accettare - ha rimarcato migratorio in atto in ogni parte del mondo numeri tuttavia dicono che abbiamo ruolo dei sindaci pi di quello dei prefetti.
e in particolare in Europa alla luce dei bisogno degli immigrati, anche per pagare una questione di civilt (bisognerebbe
Gozi - che chi vive da noi nostri comuni valori. Non possiamo non le pensioni. Occorrono nuove politiche partire dalla conoscenza della lingua e dalla
consideri la donna come ricordare quanto ha detto papa Francesco europee tra Ue e Africa. E poi mettere cittadinanza, ha detto Gozi) e di accoglienza
al Parlamento europeo circa lindifferenza insieme i binomi accoglienza e prudenza, che arricchisce tutti in uno scambio
un essere inferiore dellEuropa verso i migranti. (questa la accoglienza e sviluppo. reciproco, anche se molti politici - ha
citazione esatta: Non si pu tollerare che il Dobbiamo fare uscire tutti dalla miseria. Pi evidenziato il sottosegretario - hanno
Mar Mediterraneo diventi un grande cimitero!, del 24 novembre 2014, ndr). facile da dirsi che da farsi, soprattutto deciso di lucrare su questi fatti, come ad
Sono in gioco i nostri valori fondamentali - ha aggiunto Gozi -. inutile invocare perch in molti Paesi africani non facile esempio quelli accaduti a Goro e Gorino e
i valori giudaico-cristiani se li dimentichiamo nel Mediterraneo. Se non appoggiare politiche per investimenti locali, nella nostra Borello. Dobbiamo governare
governiamo questi fenomeni, anche cos grandi come appunto quello anche perch risultano molto preziose le immigrazione e crisi sociale per togliere
dellimmigrazione, rischiamo o di essere travolti o di cedere ai muri. Inorridisco rimesse degli emigranti. In quei luoghi carburante ai populismi. Il periodo si
quando sento Trump, la Le Pen o Orban parlare di muri, filo spinato e carceri. vogliono avere la libert di poter venire in presenta comunque complicato e di non
Eppure, anche da noi, molti sono daccordo con loro. Oggi la gente ha paura e la Europa - ha proseguito Gozi -. Dobbiamo semplice interpretazione. Rimane la
xenofobia presente anche nella nostra bella comunit cesenate. combattere i trafficanti di essere umani, i consapevolezza, ha chiuso Gozi, che tanto
La ricetta, allora quale pu essere? Occorre esercitare il governo - ha proseguito nuovi schiavisti di questo secolo. Allo stesso abbiamo fatto, ma tanto rimane ancora da
Gozi -. La Brexit ha vinto sullo slogan: riprendiamo il controllo, e in quel caso gli tempo siamo chiamati a trasformare la fare. Un lavoro per tutti, a partire dal
stranieri erano cittadini dellUnione europea, come siamo noi italiani. Occorre scelta di rimanere in Italia in occasioni per territorio. Da ciascuno di noi.
ricordare che a oggi gli immigrati da sbarchi sono lo 0,2 per cento della formare cittadini consapevoli di diritti e di Francesco Zanotti
6 Gioved 9 marzo 2017 Vita della Diocesi

NOTIZIARIO DIOCESANO
IL GIORNO
Consacrati e consacrate, ritiro di Quaresima
Domenica 12 marzo presso il monastero delle Cappuccine DEL
Si terr domenica 12 marzo, dalle 15 alle 18, negli ambienti del
monastero Corpus domini delle clarisse cappuccine, in via del-
SIGNORE
le Clarisse, a Cesena, il ritiro spirituale dei consacrati e delle con-
sacrate della Diocesi. La riflessione, sul tema Compassione/Mi- Nel volto di Cristo i nostri lineamenti e quelli di ogni uomo La Parola
sericordia, dono pasquale nelle nostre fragilit sar guidata dal
vescovo Douglas. Allappuntamento sono invitati i consacrati e le
Domenica 12 marzo (Anno A) volont di Dio deve ascoltare Ges.
di ogni giorno
consacrate dellUsmi (Unione superiori maggiori, istituti femmi- 2 Domenica di Quaresima Ascoltare vuol dire prendere sul serio le luned
nili), Cism (Conferenza italiana superiori maggiori, maschili), Ciis Gen 12,1-4a; Sal 32; 2Tm 1,8-10; Mt 17,1-9 Sue parole e metterle in pratica. Per far 13 marzo
(istituti secolari), Ordo virginum, monasteri e realt diocesane di questo necessario stare con Lui, seguirlo, san Ruggero
fedeli che praticano i consigli evangelici.

Fraternit del diaconato, ritiro al Monte N ella seconda domenica di Quaresima la


liturgia ci propone il mistero della
trasfigurazione di Ges. Il Signore, diretto
verso Gerusalemme per portare a compimento la
mettersi in cammino con Lui per fare
della propria esistenza un dono di amore
agli altri, in docile obbedienza alla volont
di Dio, ha affermato papa Francesco
Dn 9,4b-10; Sal 78;
Lc 6,36-38

marted 14
Domenica 12 marzo dalle 15 alle 18 sua missione, consapevole che per giungere alla nellAngelus del 1 marzo 2015. E il san Matilde
La fraternit del diaconato permanente vivr un pomeriggio di ri- risurrezione dovr passare attraverso la passione e la cammino che Ges ci ha garantito porta Is 1,10.16-20;
tiro spirituale presso la Basilica benedettina di Santa Maria del morte in croce, prende con s tre apostoli, Pietro, alla felicit che tutti cerchiamo. Anche noi, Sal 49; Mt 23,1-12
Monte, a Cesena. Domenica 12 marzo alle 15 il priore dom Ga- Giacomo e Giovanni. Li invita a salire sul monte come Pietro, Giacomo e Giovanni, siamo
briele DallAra proporr una riflessione sulla vita spirituale e la dove il suo volto brill come il sole e le sue vesti invitati a salire con il Signore sul monte per mercoled 15
proposta monastica benedettina. divennero candide come la luce. Per contemplare il rivivere il mistero della sua trasfigurazione. santa Luisa de M.
volto di Ges e vedere questa luce necessario salire Ges trasfigurandosi ha anticipato la Sua Ger 18,18-20;
Preghiera per la famiglia ferita sul monte, ascendere. chiaro che questo risurrezione e ha mostrato ai tre apostoli Sal 30;
riferimento non solo di natura geografica, ma quale sar il punto di arrivo della Sua Mt 20,17-28
In Cattedrale a Sarsina, luned 20 marzo alle 21 soprattutto spirituale. La montagna, nella Scrittura, vicenda: non la crocifissione e la morte,
Gli Uffici pastorali della Famiglia, della Sanit e Caritas diocesana il luogo della vicinanza e dellincontro con Dio, ma la vittoria sulla morte. Li ha gioved 16
invitano alla preghiera per la Famiglia ferita, che si terr nella della preghiera. anche il luogo della confermati, cos, nella fede e incoraggiati a san Ciriaco
Cattedrale di Sarsina luned 20 marzo alle 21. trasfigurazione e della rivelazione della persona di seguirlo sulla via della croce. La Quaresima Ger 17,5-10; Sal 1;
Ges: da una nube luminosa si sente una voce il tempo per convertirci verso la bellezza Lc 16,19-31

CHIESA INFORMA
affermare che Egli veramente il Figlio prediletto,
da ascoltare. Chi vuole conoscere Dio deve
contemplare il volto di Ges. In realt, guardando il
e la luce che brilla dal volto di Ges e
perseverare, pieni di speranza, verso il
traguardo finale ascoltando la Sua parola.
venerd 17
san Patrizio
Esercizi spirituali di Azione Cattolica volto di Cristo non solo contempliamo il volto di Papa Francesco, domenica scorsa durante Gen 37,3-4.12-
Dio, ma possiamo anche ritrovare i lineamenti del lAngelus, ha posto in maniera 13a.17b-28; Sal 104;
Dalla sera di venerd 17 a domenica 19 marzo nostro volto e di quello di ogni uomo. Infatti, come provocatoria questa domanda: Se Mt 21,33-43.45-46
Bella storia! Nelle nostre storie la salvezza il tema degli ricorda uno dei principali documenti del Concilio leggessimo i messaggi di Dio contenuti
Esercizi spirituali promossi dallAzione Cattolica diocesana, Vaticano II, la Costituzione pastorale sulla Chiesa nella Bibbia come leggiamo i messaggi del sabato 18
che si terranno presso la Colonia Card. Schuster di Cesena- nel mondo contemporaneo Gaudium et spes al n. telefonino, cosa succederebbe?. Se san Cirillo
tico, dalla cena di venerd 17 al pranzo di domenica 19 marzo. 22: Cristo, che il nuovo Adamo, proprio rivelando avessimo la Parola di Dio sempre nel cuore di Gerusalemme
Quota partecipazione: 65 euro. il mistero del Padre e del suo amore svela anche nessun ostacolo ci potrebbe far deviare Mi 7,14-15.18-20;
Per info e iscrizioni: equipeacg@cliccaci.org, pienamente luomo a se stesso e gli manifesta la sua dalla strada del bene, la risposta. Sal 102;
gennarobucci@libero.it altissima vocazione. Chi vuole vivere secondo la Marco Castagnoli Lc 15,1-3.11-32

A MESSA DOVE
Messe feriali Messe festive Madonna del Fuoco, Festivi:7,30 Bagnarola; Mercato Saraceno Sarsina
a Cesena 7.00 Cattedrale
San Mauro in Valle,
Pievesestina, Pioppa,
8 Santa Maria Goretti,
San Giacomo;
10.00; Ciola: 8,30
Linaro: 11,15;
Concattedrale: 7 / 9 /
11 / 17; Casa di Riposo:
7.00 Cattedrale, Cappuccine, 7.30 Santuario dellAddolorata, Ponte Pietra, Bulgaria, 8,30 Sala; Monastero ore 16 (sabato);
Cappella dellospedale Cappuccine, Martorano, Borello, San Carlo, 9 Cappuccini, di Valleripa: 9; Tavolicci: 10,30 (liturgia
7.30 Basilica del Monte Calabrina, Villachiaviche San Vittore, Tipano, San Giuseppe; Montecastello: 11 della Parola con Eucar.);
7.35 Chiesa Benedettine 8.00 Basilica del Monte, Macerone, Capannaguzzo 9,15 San Pietro; Montejottone: 8.30 Ranchio: 20 (sabato), 11;
8.00 Cattedrale, San Paolo, San Pietro, San Pio X, 11.10 Torre del Moro 9,30 Valverde; Montepetra: 8.30 Sorbano: 9.30;
Addolorata, Villachiaviche Santa Maria della Sper. 11.15 Madonna delle Rose, 9,45 Cannucceto; Piavola: prefestiva sabato Turrito: 17 (sabato), 10;
8.30 Madonna delle Rose, San Mauro in Valle, Diegaro, Martorano 10 Villalta; ore 18 (San Giuseppe), San Martino in Appozzo: 9
San Rocco, SantEgidio, San Giovanni Bono, 11.30 Cattedrale, San Pietro, 10,30 Cappuccini, 9,30 chiesa parrocchiale; (liturgia della Parola con
cappella del cimitero, Calisese, Torre del Moro, Istituto Lugaresi, San Giuseppe; Pieve di San Damiano Eucaristia); Quarto:
Santo Stefano, Case Finali, Madonna del Fuoco, San Rocco, Case Finali, 11 San Giacomo, 11,30; 10,30; Pieve di Rivoschio:
Ponte Pietra Macerone, Borello Santa Maria della Boschetto, Sala; San Romano: 11; 15,30; Romagnano:
9.00 Suffragio, Addolorata 8.30 Cattedrale, San Rocco, Speranza, San Pio X 11,15 Bagnarola, Taibo: 10 11,15; Pagno: 16
9.30 Osservanza Case Finali, Tipano, 15.00 Cappella del cimitero Santa Maria Goretti; (seconda dom. del mese).
10.00 Cattedrale Gattolino, Ponte Pietra, 17.00 Cappella ospedale Bufalini 17,30 Cappuccini; Montiano Verghereto
18.00 Cattedrale, Madonna San Cristoforo, Roversano 18.00 Cattedrale, 18 San Giacomo ore 20 (sabato); 9. ore 16 (sabato), 9,15;
delle Rose, San Domenico, 8.45 San Giuseppe (Cesena San Domenico Montenovo: Balze (chiesa parr): 11,15;
San Paolo, San Rocco, corso Comandini), 18.30 Convento Cappuccini, Civitella di Romagna ore 18 (sabato), 10,30 Montecoronaro: 9,45;
SantEgidio San Martino in Fiume San Pietro, SantEgidio, Giaggiolo: 9,30 Montecoronaro orat. Ville
18.30 San Pietro, Ponte Pietra, 9.00 Chiesa Benedettine, Ponte Pietra Civorio: 9 Roncofreddo (al sabato): 16;
San Bartolo, Santa Maria Santo Stefano, 19.00 San Bartolo, Villachiaviche Sorrivoli: 11,15; Alfero: 17 (sab.); 11,15;
della Speranza, Cappuccini San Bartolo, San Paolo, Gambettola Diolaguardia: 9; Pereto: 10;
19.00 Tipano San Domenico, Diegaro, chiesa SantEgidio abate: Gualdo: 18 (sabato), 11; Riofreddo: 10;
20.00 Gattolino Pievesestina, SantEgidio, 8,30 / 10 / 11,15 / 17. Bacciolino: 9,30 Corneto: 11
20.30 San Giovanni Bono, Capannaguzzo, Comuni del Consolata: 19 (sabato);
San Pio X, Villachiaviche Bagnile,
Santa Maria Nuova, comprensorio 7,30 / 9,30

Sabato e vigilie San Vittore, San Carlo,


Ruffio, Bulgaria
Bagno di Romagna
ore 17,30 (sabato);
Gatteo
ore 20 (sabato); DIOCESI DI CESENA|SARSINA - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1911
15.00 Formignano, 9.30 Cappella del cimitero, 11,15 / 17,30 9 / 11
Cappella cimitero Cesena Queste cose vi scriviamo, perch la vostra gioia sia piena (1Gv 1,4)
Santuario dellAddolorata, San Piero in Bagno: SantAngelo: 18,30
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno)
17.00 Case Finali, Madonna delle Rose, chiesa parrocchiale (sabato); 9,30, 11; Redazione, Segreteria e Amministrazione
Osservanza, Villachiaviche, ore 18 (sabato); Casa di riposo: 8,45. Direttore editoriale via don Minzoni, 47
Capp. ospedale Bufalini Piero Altieri
Montereale, San Tomaso 8 / 11 / 17. Istituto don Ghinelli: 18,30 47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
Luzzena (1 sabato mese), Direttore responsabile fax 0547 328812,
Bora (2 sabato mese) 9.45 Bulgarn Chiesa San Francesco: (sabato), 7,30 Francesco Zanotti www.corrierecesenate.it
17.30 Santuario del Suffragio 10.00 Cattedrale, Case Finali, 10 / 15,30 Gatteo Mare: Sabato 16; Vicedirettore Conto corrente postale n. 14191472
Santuario dellAddolorata, San Rocco, San Pietro, Ospedale Angioloni: Festivi 8 / 10 / 11,15 Ernesto Diaco E-mail: redazione@corrierecesenate.it
San Carlo, San Vittore Santa Maria ore 16 (sabato) Membro della
18.00 Cattedrale, San Domenico, Federazione Abbonamenti
della Speranza, Ronta, Selvapiana: 11,15 Longiano Italiana
Santo Stefano, San Paolo, Settimanali annuo ordinario euro 48;
Torre del Moro, Carpineta, (20,30 sabato); Sabato:18 Santuario sostenitore 70 euro;
San Rocco, Osservanza, Cappuccini, San Pio X, Acquapartita: 9 SS. Crocifisso;
Cattolici
Villachiaviche, di amicizia 100 euro;
SantAndrea in B., Valgianna: 10 18,30 Crocetta; Associato estero (via aerea) 100 euro.
Madonna delle Rose, allUnione
San Mauro in Valle, 10.30 Santuario del Suffragio, 20 Budrio Stampa Settimanale dinformazione
Diegaro, Borello, Casalbono Bertinoro Festivi: ore 7,30 Santuario Periodica Autorizz. Trib. Forl n. 409, 20/2/68 -
Italiana
Torre del Moro, 11.00 Santuario Addolorata, Santa Maria Nuova: 9, SS. Crocifisso; Iscrizione al Registro nazionale
San Giorgio Basilica del Monte, 10,30 (19 sabato) 8 Budrio; 8,30 Longiano- della stampa n. 4.234
18.30 Convento Cappuccini, Osservanza, Parrocchia; 9,30 Budrio, Testata che fruisce
di contributi di cui Editore e Propriet
San Pietro, SantEgidio, San Domenico Cesenatico Santuario SS. Crocifisso; allart. 3 comma 3 della Diocesi di Cesena-Sarsina
Santa Maria della Sper. Santo Stefano, Sabato: 16,30 Boschetto, 9,45 Balignano; legge n. 250 del 7/8/1990
Ponte Pietra, Bulgarn San Paolo, San Giuseppe; 10 Badia, Montilgallo;
Stampa
19.00 Tipano Giornale locale ROC Rotopress
20.00 Ruffio, Calisese, Pioppa, San Bartolo, Villachiaviche, 17,30 Conv. Cappuccini, 11 Budrio, Longiano- (Registro degli operatori via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
SantEgidio, Santa Maria Goretti; Parrocchia, San Lorenzo in di comunicazione) www.rotoin.it
Pievesestina,
San Pio X, Ronta, San Giovanni Bono, 18 San Giacomo; Scanno; Tiratura del numero 8 del 2 marzo 2017: 7.884 copie
San Giovanni Bono, Calabrina, Calisese, 18,30 Valverde, 11,15 Crocetta; Questo numero del giornale stato chiuso in redazione
alle 18 di marted 7 marzo 2017
Gattolino, Bulgaria Gattolino, San Giorgio, 20 Sala; 18 Santuario Crocifisso
Vita della Diocesi Gioved 9 marzo 2017 7

In Seminario a Cesena il 17, 18 e 19 marzo della Vita, la Messa per Chiara Lubich e
alcune ordinazioni sacerdotali o la Messa
In breve
guidata dal vescovo Douglas che si tiene in
IL PRECEDENTE WORKSHOP (GENNAIO 2014) alcune aziende del territorio, come quella
HA COINVOLTO 160 TRA CORISTI E MUSICISTI
di Natale presso lOrogel.
Chiara Lubich, anniversario
(FOTO ARCHIVIO MARCO CASADEI)
La caratteristica del coro Alma Canta, Messa in Cattedrale
guidato da Andrea Ugolini e Nicoletta
Bettini, quella di rimanere aperti e In occasione dellanniversario della morte di
disponibili ad accogliere chiunque Chiara Lubich, come ogni anno il Movimento dei
desideri vivere un momento di incontro e Focolari invita tutti a partecipare alla Messa che
di canto insieme a persone delle altre sar celebrata dal vescovo Douglas Regattieri,
parrocchie. sabato 11 marzo alle 18 in Cattedrale a Cesena.
Durante le prove viene approfondito lo Animer la liturgia il coro diocesano Alma Canta.
studio per singole voci e ci si rivela molto Questanno, ricorrendo il 50esimo anniversario
utile sia come esperienza di condivisione, di Famiglie Nuove, diramazione dei Focolari
sia per migliorare lesecuzione di canti che nellambito della famiglia, il ricordo di Chiara
spesso, poich affidati alla sola sar particolarmente incentrato sul suo pensiero
trasmissione orale, sono cantati in modo a questo riguardo. Sar loccasione per riettere
molto diverso dai vari cori. sulla centralit della famiglia illuminata dal
Vangelo, e dal Carisma dellunit, nella societ di

Sermig e laboratorio del suono Il workshop con il Sermig (le iscrizioni


sono ancora aperte presso il servizio di
Pastorale giovanile, email:
oggi, sconvolta da mutamenti culturali e ferita
da innumerevoli prove.

Un workshop a Cesena
serviziopgx@gmail.com, tel. 328.1891770)
vuole essere una nuova occasione per
invitare altre persone a partecipare al coro, Primo incontro 19 marzo
anche solo per quelle tre giornate. Sono
Cuori pensanti
L
a musica dalluomo a Dio. Questo il coinvolto 160 persone. invitati tutti coloro che nelle parrocchie
titolo del workshop di formazione per La gioia vissuta in quelle giornate fianco a svolgono a vari livelli il servizio di
musicisti e coristi promosso e fianco con le ragazze del Gen Verde e le animazione liturgica, ma anche chi si Al via un corso
organizzato dal servizio di Pastorale
giovanile Pg-X e il coro diocesano Alma
testimonianze dei valori cristiani proposti
attraverso il canto hanno dato slancio alla
vuole avvicinare per la prima volta sia
come corista che come musicista. In di formazione missionaria
Canta per le giornate 17, 18 e 19 marzo nascita di questo gruppo che diventato particolare invitato chi sa suonare uno nizia domenica 19 marzo
prossimi. Lappuntamento sar guidato da
Mauro Tabasso e Marco Maccarelli del
un coro di cori in cui si ritrovano persone
provenienti da 24 parrocchie diverse.
strumento anche diverso dalla chitarra:
flauto traverso, clarinetto, violino,
ICesena,
alle 15, in Seminario a
un corso di
Laboratorio del Suono del Sermig di Ogni anno il coro promuove momenti di violoncello, percussioni, ecc... formazione missionaria del
Torino. formazione che hanno visto il Il workshop si svolger in seminario e si titolo Cuori pensanti,
Lidea di invitare il Sermig nata in seguito coinvolgimento di vari esperti, come il articoler in prove separate per coro e per promosso da AnimAfrica,
allesperienza dellestate scorsa condotta seminario con Marie Thrse Henderson, orchestra e prove di insieme, in vista della Centro diocesano di
da diversi giovani della diocesi presso anima del Gen Verde per 25 anni, o il corso Messa conclusiva che si terr domenica 19 animazione missionaria,
lArsenale della Pace di Torino, quale sui salmi responsoriali. alle 11,30 a Case Finali. Pastorale giovanile e Porta Giovani.
momento formativo annuale per i coristi e Il coro Alma Canta ha prevalentemente Durante le tre giornate sono previsti anche Il progetto vuole dare la possibilit di
i musicisti che animano la liturgia. una funzione di supporto liturgico dei un incontro specifico per i responsabili dei intraprendere un cammino interiore, mirato
Lesperienza sar vissuta con il momenti proposti dalla Pastorale cori della diocesi e il concerto- allo sviluppo di unapertura mentale e di una
coinvolgimento diretto del coro diocesano Giovanile (veglie di Avvento, Quaresima, testimonianza che si terr sabato 18 marzo sensibilizzazione verso le realt differenti dalla
Alma Canta, nato del 2014 in seguito al Pentecoste) ma anche di animazione di alle 21 presso il Teatro Bogart, preceduto nostra. Per aprire gli occhi e scoprire
precedente Workshop sul canto liturgico alcune celebrazioni solenni che si dalla cena a offerta libera organizzata dalla limmensa ricchezza che si trova nellaltro,
svolto con il Gen Verde e che aveva svolgono in Cattedrale, come la Giornata parrocchia di SantEgidio. nostro fratello, cos da essere missionari del
nostro tempo, come si legge nella locandina-
invito.
Gli incontri si svolgeranno in Seminario a
Il vescovo Douglas Cesena, con inizio alle 15, ogni 2-3 settimane.

Solidariet nelle zone terremotate


Diocesi di Cesena-Sarsina Durante la formazione si ascolteranno
testimoni della missione qui e ad gentes;
QUARESIMA saranno proposti ritiri in luoghi dove si vive la
missione in uscita e incontri formativi con le

Accompagnato dalla
DI CARIT 2017 famiglie dei partenti.
Al termine del percorso sar possibile, per chi
lo desidera, incontrare una realt concreta del
delegazione della ... ricostruire le case terzo mondo con un viaggio, dove la parola
Caritas dellEmilia e ricostruire i cuori chiave sar essere, e non fare. Tra le
Romagna, il presule (papa Francesco) esperienze possibili: Costa dAvorio e
Venezuela (indicativamente, nel periodo
stato accolto dal estivo).
vescovo di Camerino- La raccolta di Quaresima contribuir
alla rinascita di una comunit parroc- Per info: padre Francesco Giuliani, 338
San Severino Marche chiale della Diocesi di San Benedetto 8326173; suor Marta Ventrucci, 349 716 9911;
Francesco Brugnaro. Per Tommaso Degli Angeli, 389 9657349.
del Tronto-Ripatransone-Montalto
monsignor Regattieri
anche lopportunit di Offerte possono essere versate presso: Rinnovamento nello Spirito
- Segreteria Caritas diocesana, via don
conoscere Minzoni, 25, Cesena (tel. 0547 22423)
I gruppi del Rinnovamento dello Spirito Santo di
personalmente le Cesena, insieme in occasione della Festa del
- conto corrente Caritas diocesana: Ringraziamento (festa che ricorda lapprovazione
profonde ferite che il IL VESCOVO DOUGLAS SI RECATO NELLE ZONE TERREMO-
TATE CON UNA DELEGAZIONE REGIONALE. INSIEME AL VE- IBAN: IT62B06120 23901 dello statuto del movimento da parte della Cei, del
sisma ha inferto al SCOVO, IL DIRETTORE DELLA CARITAS DIOCESANA IVAN CC0010012130 14 marzo 2002), si incontreranno con il seguente
territorio diocesano BARTOLETTI STELLA E SUA MOGLIE FLORIANA TAPPI (ALLE - conto corrente Associazione Mater programma:
SPALLE DEL VESCOVO DOUGLAS) Caritatis: IBAN: IT94G06120 23901 - Marted 14 marzo alle 20, in Seminario a Cesena,
CC0010032034 Messa presieduta dal vescovo Douglas Regattieri;

Condivisione e cooperazione Causale: terremoto Centro Italia - Sabato 18 marzo, presso la parrocchia di San
Vittore di Cesena, incontro di preghiera: alle 16
accoglienza, memoria storica del Rinnovamento di
Cesena, testimonianze e presentazione dei gruppi. A
conclusione, cena insieme.

V
isita del vescovo di Cesena-Sarsina, monsignor Douglas Regattieri, allarcidiocesi economica, anche alla ripresa delle attivit - Gioved 23 marzo alle 21, in Seminario il vescovo
di Camerino-San Severino Marche. La visita si svolta marted della scorsa economiche, come allevamento, Douglas terr una riessione sulla fragilit umana.
settimana. Accompagnato dalla delegazione della Caritas dellEmilia Romagna, il agricoltura, artigianato. In tutto questo - ha Gli appuntamenti sono aperti a tutti.
presule stato accolto dal vescovo Francesco Brugnaro nei locali della curia. Per concluso - il nostro impegno soprattutto
monsignor Regattieri anche lopportunit di conoscere personalmente le profonde per i centri di comunit che rappresentano
ferite che il sisma ha inferto al territorio diocesano. Foriero di speranza e partecipazione la coesione. Il nostro aiuto si concretizzer Via Crucis a Longiano
condivisa il colloquio avvenuto tra i due pastori. la prima volta in assoluto che visito anche in qualche struttura volta a favorire la Per tutti i luned del periodo di Quaresima i Frati
questi luoghi - ha detto il vescovo Regattieri -. Sono venuto per prendere contatti al fine ricostituzione di unidentit storica, Minori Conventuali di Longiano invitato i fedeli a
di instaurare un rapporto di religiosa, sociale, affinch in questo partecipare alla celebrazione della Via Crucis in
collaborazione. Gi dalle prime scosse di momento in cui le scosse continuano a Santuario con ladorazione al Santissimo Crocisso.
terremoto la regione Emilia Romagna si ad avere speranza. mordere e a ferire, ci sia la forza di La celebrazione avr inizio alle 21 e sar preceduta,
attivata per portare il suo contributo a Lintensa mattinata ha visto anche la rimettersi insieme, di camminare insieme per chi vuole, dalla cena povera a pane e acqua nel
questa terra - ha continuato il vescovo -. partecipazione di don Andrea La Regina, per ricostruire non solo le case ma la refettorio del convento a partire dalle 20,15.
Nostra intenzione consolidare il responsabile macro-progetti della Caritas comunit.
rapporto di cooperazione, e motivo della italiana. Noi come Caritas nazionale, ma Particolarmente gradita anche la presenza
nostra visita ufficiale appunto quello di anche tra delegazioni gemellate - ha detto dei vescovi di Fano-Fossombrone Pellegrinaggi zonali a Longiano
offrire il nostro apporto per un La Regina - siamo vicini prossimi alla monsignor Armando Trasarti e monsignor Proseguono i pellegrinaggi al santuario del
contributo fattivo. lo spirito di Chiesa sorella di Camerino, cos duramente Antonio Napolioni. Sono tornato - ha Santissimo Crocisso di Longiano nei venerd di
condivisione e di carit che ci spinge a colpita nella sua identit religiosa e storica, affermato il vescovo di Cremona di origini Quaresima. Venerd 10 marzo alle 20,30 il vescovo di
mettere insieme i beni quando qualche con il centro della citt chiuso e danni alle camerti - semplicemente per tenere i Imola Tommaso Ghirelli presieder la Messa alla
comunit soffre come sta accadendo a case delle famiglie e delle attivit contatti, oltre che con la famiglia, con la quale sono particolarmente invitati i fedeli di
noi - ha osservato il vescovo locale, economiche. Da parte nostra - ha aggiunto comunit cristiana cui sono debitore della Savignano sul Rubicone, Roncofreddo, Borghi e
monsignor Brugnaro -. La solidariet e la - c limpegno di accompagnare la diocesi fede e del sacerdozio. Motivo della mia Sogliano. Venerd 17 marzo il vescovo di Cesena-
vicinanza del vescovo di Cesena-Sarsina e e la Caritas locale nellemergenza prima e, visita anche proseguire con le piccole forme Sarsina Douglas Regattieri presieder la Messa per la
della Caritas della regione Emilia successivamente, pensando a una di collaborazione che la mia diocesi sta Zona pastorale Sarsinate-Alta Valle del Savio.
Romagna per noi un forte incitamento progettazione di ricostruzione socio- portando avanti.
8 Gioved 9 marzo 2017 Speciale Visita pastorale

ZONA PASTORALE DEL MARE - 13 Unit pastorale (Santa Maria Goretti, Cannucceto, Villalta, Bagnarola)

Parrocchia di CANNUCCETO
Prosegue la Visita del vescovo Douglas
ella terzultima tappa della Visita Da domenica 12 a domenica 19 marzo si terr
N pastorale nella zona del Mare, il
vescovo Douglas incontrer la co-
munit di Cannucceto dal 12 al 19 marzo
prossimi. Qui parroco dal 2012 don Sau-
la Visita pastorale del vescovo Douglas
nella comunit parrocchiale di Cannnucceto
Don Sauro Bagnoli il parroco dal 2012
ro Bagnoli che presta servizio anche a
Santa Maria Goretti. Labitato si tro-
va nella prima campagna attorno a
Cesenatico. Sono circa 1300 gli abi-
tanti, 350 i nuclei familiari. Lattivit
prevalente della popolazione
quella agricola, con la presenza di
numerose coltivazioni in serra. Nel
territorio, che non risente delle di-
namiche turistiche legate al capo-
luogo, esistono anche piccole attivi-
t artigianali a conduzione familia-
re. Don Sauro pu contare su un
nucleo di famiglie che, spiega, si
sono radicate quando cera maggio-
re adesione alla proposta cristiana.
La frequentazione della parrocchia
risulta essere maggiore rispetto alla
media della zona.
Negli ultimi anni si creato un pic-
colo nucleo residenziale con larri-
vo di famiglie giovani. Un rinnova-
mento sociale continua il parroco
che si registra attraverso un au-
mento dei battesimi avvenuto re-
centemente. Rimangono comun-
que prevalenti i funerali rispetto al-
le nascite. Da svariati anni non si
NELLA FOTO SOPRA LA FACCIATA DELLA CHIESA DI CANNUCCETO IN VIA PALAZZONE, 143
celebrano matrimoni, mentre sono in cre-
IN ALTO A DESTRA IL PARROCO DON SAURO BAGNOLI. SOTTO, LINTERNO DELLA CHIESA
scita le convivenze. Nel territorio pre-
sente una scuola materna statale e un di- quando esiste lunit parrocchiale non solo razione.
staccamento della cooperativa Ccils, cen- esiste un unico gruppo di catechisti, ma c Tra i momenti caratterizzanti la comunit vi
tro per linserimento al lavoro di persone stato il passaggio verso una sorta di piano in- la festa del patrono San Luigi Gonzaga il
diversamente abili. tegrato: I bambini dice don Sauro aderi- 21 giugno con la concelebrazione della
La parroc- scono a Messa. Nelloccasione viene ricordato fra
chia sorta una pro- Michele, prematuramente scomparso, uni-
nel 1961 per posta uni- co parrocchiano ad avere intrapreso la via
volont del taria che della vita consacrata nella comunit dei
vescovo Au- normal- Fratelli di San Francesco. La festa parroc-
CALENDARIO VISITA PASTORALE
gusto Gian- mente si chiale viene celebrata la penultima settima-
franceschi ed
intitolata a
svolge a na di settembre. Uno dei momenti pi sen-
Santa Ma- titi la Messa celebrata presso diverse fami-
CANNUCCETO
San Luigi ria Goretti, glie della parrocchia e la processione ma- da domenica 12
Gonzaga. Dal ma da riana fino alla chiesa parrocchiale. Tra le a domenica 19 marzo
1997 al 2012 questan- iniziative pi significative, il presepe viven-
Cannucceto no, anche te giunto alla settima edizione. Si snoda
stata in negli am- per le vie del paese spiega il parroco -. La Domenica 12 marzo
unit parroc- bienti di domenica che precede il Natale proponia- ore 9,45 celebrazione di apertura
chiale con Cannucce- mo gli eventi della Nativit inseriti in qua- festa della famiglia
quella di Vil- to. Si dretti che ripropongono scene di vita locale disponibilit per colloqui personali
lalta con un mantenuto per evidenziare la dimensione storica del ore 9,45 pranzo
unico parro- un gruppo Natale, la sua dimensione soprannaturale e
co. Il vescovo post Cresi- limplicazione sociale della nascita di Ges, Mercoled 15 marzo
Douglas, ma e gio- lEmmanuele, il Dio-con-noi. Un evento ore 9 scuola materna
successiva- vani. partito in sordina, ma che ora sta coinvol- ore 9,30 ditta Magnani
mente, ha ritenuto opportuno unirla a Questi ragazzi sono molto affiatati e desidero- gendo adulti e bambini. ore 10,45 azienda agricola Manzi
Santa Maria Goretti per via della vicinan- si di stare insieme per condividere un percorso La vita spirituale viene rafforzata con la pre- ore 12 circolo parrocchiale Acli
za e della confluenza scolastica (allo stes- di fede, ma anche di amicizia attraverso mo- ghiera comunitaria di Adorazione eucaristi- ore 15 Ccils e incontro con
so modo e per gli stessi motivi la parroc- menti di svago come recite estive e musica. Al- ca ogni luned sera con lesposizione del ammalati e anziani
chia di Villalta stata unita a Bagnarola). cuni di loro seguono il cammino dellAcg. Santissimo, la Messa feriale tre volte la setti- ore 19 cena
Da quando le due parrocchie si sono uni- In parrocchia presente lAzione cattolica, da mana e una la domenica alle 9,45. ore 20,30 incontro con il Consiglio pastorale,
te spiega don Sauro stiamo cercando qualche anno unita in un unico gruppo con curata la Liturgia festiva attraverso il coro il Consiglio per gli affari economici
di integrare lazione pastorale senza soffo- Santa Maria Goretti. In molti vi aderiscono da parrocchiale, il servizio dei lettori, i Ministri e con gli operatori pastorali
care le realt particolari esistenti. Cannucceto proseguendo una feconda tradi- straordinari della Comunione (quattro) che
Un esempio, in occasione della sacra zione coltivata dai parroci precedenti. La par- portano Ges Eucaristia a diversi anziani e Gioved 16 marzo
rappresentazione del Presepe vivente a tecipazione alle iniziative diocesane arricchi- malati che non possono partecipare alla ore 20 Messa
Cannucceto, la comunit di Santa Maria sce la formazione e apre alla dimensione eccle- Messa domenicale. Un giovane, Francesco ore 20,30 incontro con lAzione cattolica
Goretti si reca nella frazione vicina per siale dellesperienza associativa. Cicero, impegnato nel cammino per il dia- (Cannucceto-Santa Maria Goretti)
partecipare allevento con un sentimento molto attivo il gruppo della Caritas che cerca conato permanente.
di condivisione. Altrettanto partecipato di intercettare i bisogni del territorio offrendo a Il circolo parrocchiale Acli un punto di ag- Sabato 18 marzo
dalla comunit di Cannucceto la rappre- persone e famiglie aiuti materiali, vicinanza gregazione importante per la piccola comu- ore 15 incontro con bambini e genitori
sentazione della Via Crucis a Santa Maria umana, supporto morale e sostegno spirituale nit. Vengono organizzate varie attivit tra di I elementare
Goretti il Venerd Santo. Sono momenti in nel segno della carit cristiana. Vi poi un le quali un partecipatissimo torneo di bocce ore 16 incontro coi ragazzi del post-Cresima
cui particolare attenzione viene data al gruppo famiglie numeroso e ben strutturato durante lestate.
ore 17 disponibilit per colloqui personali
coinvolgimento dei bambini e dei ragazzi che porta avanti un programma formativo In paese viene organizzata da sei anni la Sa-
ore 18 incontro con il gruppo famiglia
coordinati e motivati da validi educatori. pensato in sintonia col piano pastorale del ve- gra del maiale con adesioni in continuo au-
Sta crescendo progressivamente conti- scovo. attivo in parrocchia anche con propo- mento. Ne parla anche il parroco: Vengono e la comunit
nua don Sauro il sentimento di comu- ste di gite e pellegrinaggi che si svolgono du- svolte sotto gli occhi di tutti alcune fasi della
nione tra le due realt. Molte persone, per rante lanno. lavorazione e trasformazione degli animali Domenica 19 marzo
esempio, vanno a Messa indifferentemen- Un gruppo di persone si impegna a far visita macellati. Un modo per far conoscere alle ore 9,45 Messa conclusiva
te nelluna o nellaltra parrocchia per que- alle persone sole per vivere un momento di giovani generazioni un antico mestiere che
stione di orario, senza sentimento di preghiera e dialogo fraterno. sosteneva leconomia domestica di tante fa-
estraneit. Altri momenti sono preparati e Una realt, quella di Cannucceto, come sottoli- miglie. Prossima tappa della Visita pastorale
vissuti insieme: il triduo e la Veglia pa- nea don Sauro, molto viva e con un buon Si tiene in prossimit della festa di SantAn-
squale, e la veglia di Natale. Il campo coinvolgimento nelle iniziative che si svolgono tonio e a seguire viene organizzato un pran- del vescovo Douglas
scuola delle medie cos come il centro in parrocchia. Alcune hanno anche carattere zo comunitario nei locali parrocchiali.
estivo sono vissuti in comune. ludico o di svago, e vengono preparate con la Questanno erano presenti oltre 200 perso- - A Villalta di Cesenatico
Se fino a due anni fa il catechismo per collaborazione di persone esterne alla vita par- ne. dal 19 al 26 marzo
bambini veniva svolto a Cannucceto, da rocchiale che volentieri offrono la loro collabo- Michela Mosconi
Vita della Diocesi Gioved 9 marzo 2017 9

Il missionario, monaco della Piccola Famiglia della Resurrezione di Valleripa, opera nel Kerala
Preghiera, lavoro, carit nellIndia di padre Lorenzo sacerdote nel 1981, nel- le sui monti Ghati, a 1.500 metri di altezza, cento della popolazione, mentre gli induisti
lambito della comunit di nello stato del Kerala, nellIndia meridionale. sono l80,5 per cento e gli islamici il 13,4 per
Valleripa, fondata lanno La preghiera personale e comunitaria scan- cento.
precedente da padre Orfeo disce la giornata, che inizia alle 3,30 del mat- Il fratello di padre Lorenzo, Pierangelo, dia-
Suzzi. tino. Poi c il lavoro nellannessa azienda cono di Gatteo, si recato sei volte in India,
Dopo essere vissuto per un agricola di 80 ettari. Si producono caff e car- con moglie e parenti al seguito, a visitare il
periodo in Grecia, padre damomo (una spezia). Si coltivano fiori tutto congiunto. Lultima poche settimane fa.
Lorenzo dal 1990 missio- lanno e si allevano capre e galline. La spiritualit in Kerala molto marcata -
nario in India, dove la Pic- La comunit di padre Lorenzo talvolta ospita dice Pierangelo Buda -. Il materialismo si fa
cola Famiglia della Resur- seminaristi e sacerdoti che sentono il biso- strada, ma in misura minore che in Occi-
rezione ha aperto una co- gno di vivere un periodo di vita ascetica. dente. Nelle scuole si insegnano con rigore il
munit monastica maschi- Preghiera, lavoro, ma anche carit. I poveri In rispetto delluomo e della natura. Gli alunni
le e una femminile. Con lui Kerala sono tantissimi. Il sistema delle caste, sono molto attenti e disciplinati. La famiglia
c anche suor Maddalena anche se eliminato dalla costituzione, di fat- un valore e il rapporto con il divino parte
Siroli di Calisese. to persiste. A valle, la Piccola Famiglia della integrante della vita di ogni persona. In Ke-
In 27 anni il sacerdote dal- Resurrezione ha una casa che offre assisten- rala i cristiani possono proclamare pubbli-

P
adre Lorenzo Buda (nella foto il terzo la barba bianca e dal saio arancione torna- za medica gratuita alle famiglie pi povere (in camente la loro fede senza temere persecu-
da destra) un monaco della Piccola to in Italia solo due volte per rinnovare i visti. India il welfare a pagamento). zioni. La libert religiosa donata di padre in
Famiglia della Resurrezione di Valleri- Partito per obbedienza, il suo rapporto con Nella regione del Kerala il cristianesimo ha figlio.
pa (Mercato Saraceno). Nei giorni scorsi ha lIndia cresciuto nellamore, tanto che il suo radici antichissime, legate allapostolo Tom- Ogni volta che torniamo a casa dallIndia -
conseguito la cittadinanza indiana. desiderio di rimanere e morire in India. maso. Si annoverano due chiese cattoliche di conclude il diacono - portiamo con noi una
Classe 1950, originario di Gatteo, entrato La comunit di padre Lorenzo si trova ad rito orientale: i malabarici e i malankarici. In lezione di vita.
in seminario a dodici anni. stato ordinato Anavilassam, allinterno di un parco natura- tutta lIndia i cristiani sono circa il 2,3 per Matteo Venturi

Suor Barbara Donini ha prestato servizio


nellospedale di Santa Teresa in Ibenga (Luanshya)

Sono unimmigrata
in terra di Zambia Noi possiamo solo versare le nostre
S
uor Barbara Donini (in foto) della
parrocchia di Budrio (Longiano)
delle suore francescane gocce in questo mare di necessit,
missionarie di Assisi presenti in 21 ma se non lo facessimo
Paesi del mondo, maestra, infermiera e
laureata in Scienze religiose, dal mese il mare sarebbe pi povero
di aprile del 2016 in Zambia, Paese
centromeridionale dellAfrica, tra i pi poveri di quel Quando mi hanno portata a visitare lospedale - volte si rimane senza soldi per comprare il cibo ai
continente. Ha vissuto quasi un anno di servizio racconta suor Barbara - sono rimasta veramente male. pazienti. Si impara a risparmiare.
nellospedale missionario di Santa Teresa in Ibenga Tutto mi sembrato cupo, senza luce, vecchio, troppo Suor Barbara ha fatto servizio in medicina e chirurgia.
(Luanshya), ridando vita a quel nosocomio, che era povero per fare qualcosa a favore della gente. Mi Anche solo medicare le ferite risulta difficile. Non hai il
ridotto a uno stato pietoso. Nuovi letti, materassi, sembrava impossibile poterci tornare e rimanere per materiale, richiede tempo e si causa sofferenza alla
asciugamani, nuove coperte, fondi per la pediatria e cibo lavorare. Suor Barbara prende tempo e ritorna. persona, ma ci che mi appassiona di pi. Dedicare
per i pazienti, talvolta senza un pasto assicurato. Ora diventato per me pieno di colore, il colore pi bello, tempo, energie, professionalit e affetto a questi fratelli e
gestisce il Centro nutrizionale nella missione di San quello della gente. Questo luogo carico di sorrisi delle sorelle sofferenti. Penso allimmagine di santa Teresa di
Kalemba, ai confini con lAngola, unico centro di persone, pur se stanno male. Il popolo dello Zambia ha Calcutta della goccia dacqua nelloceano.
riferimento per la gente che non pu raggiungere grande stima dellItalia. Tanti italiani sono venuti qui per Noi possiamo solo versare le nostre gocce in questo
ospedali pi grandi. lavorare e in questi pochi mesi sono rimasta sorpresa mare di necessit, ma se non lo facessimo il mare
Ci racconta la sua esperienza di infermiera allospedale incontrando diversi italiani venuti a controllare i vari sarebbe pi povero.
di Santa Teresa dopo anni trascorsi nelle comunit progetti di sostegno che portano avanti, desiderosi di Tra i tanti interventi effettuati, racconta: sono riuscita a
francescane di Loreto e Assisi. Finalmente straniera, scoprire cosa possono fare ancora. Il bene si diffonde, guarire le mani ustionate di un giovane 23enne che
sono unimmigrata in terra di Zambia. Anche a me costruiamo ponti e non muri. C tantissimo da fare, c intendeva sposarsi a ottobre. Al medico aveva detto che
toccata la sorte di tanti che viaggiano per i pi svariati ancora troppa sofferenza da lenire, tanto da condividere. si era bruciato da solo, per sbaglio, prendendo una
motivi, in particolare il pensiero va ai profughi. Tutto Questo di Santa Teresa un ospedale di periferia, una pentola infuocata. Ma nessuno gli ha creduto. Gli
nella terra in cui arrivi diverso, nuovo, bello e via di mezzo tra gli ambulatori di primo soccorso e infermieri mi hanno spiegato che in genere questa la
sconvolgente, incomprensibile e talvolta terribile. Ho quello tradizionale. Riceve dallo Stato un budget per il punizione che viene inferta da parte della famiglia o
fatto questo servizio che posso definire come il mio servizio gratuito a favore dei malati. Ma non sufficiente della trib a chi ruba.
primo amore. per coprire le spese ordinarie come luce e acqua. Molte Terzo Spada

Organizzazione Tecnica Brevivet, Brasini Viaggi, Robintur Viaggi, IOT - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGIO DIOCESANO
A LOURDES (in aereo)
Quaro giorni dal 18 al 21 luglio 2017
presieduto dal vescovo Douglas Regaeri
Trasferimento in pullman per laeroporto
Voli da Bologna, trasferimenti a Lourdes
Hotel tre o quattro stelle, pensione completa
Accompagnatore e assistenza spirituale
Assicurazione sanitaria, bagaglio e annullamento.
LE ISCRIZIONI SONO APERTE QUOTA DA 560 EURO

PELLEGRINAGGIO A FATIMA
Quaro giorni dal 19 al 22 aprile 2017
Pullman per laeroporto - Voli di linea - Hotel tre stelle - Pensione completa e bevande - Visite di Fama,
Batalha e Lisbona con guida - Assistenza religiosa. QUOTA DA 580 EURO
10 Gioved 9 marzo 2017 Vita della Chiesa

Qualunque desiderio, pur legittimo, non deve mai


diventare necessariamente un diritto
Maternit ualunque desiderio, pur legittimo che ognuno di due bambini nati allestero grazie a maternit
surrogata: necessariamente
Qpu avere, non deve mai diventare
un diritto.
surrogata.
Il cardinale, in unintervista al Tg1 delle 13.30 dell1
il cardinale
Angelo Bagnasco Lo ha detto il cardinale Angelo Bagnasco, marzo, ha ricordato che il bene dei bambini richiede,
arcivescovo di Genova e presidente della Cei, in secondo il buon senso universale, il pap e la mamma,
intervenuto merito alla decisione della Corte dAppello di Trento quindi una famiglia, dove il pap e la mamma si integrano
al Tg1 che per la prima volta ha riconosciuto in Italia a con armonia ed efficacia per il bene e per lamore dei
due uomini la possibilit di essere considerati padri propri bambini.

Una storia di 150 anni


da cui ripartire AZIONE CATTOLICA
con rinnovato slancio
LAzione Cattolica si sta preparando alla XVI Assemblea nazionale
(Roma, 28 aprile - 1 maggio) nel corso della quale verranno
rinnovati gli organi statutari e che culminer con lincontro,
sabato 29 aprile in piazza San Pietro, con papa Francesco

M
entre si va completando il mosaico delle elettivo concorre allelezione del livello Oggi quali sono le priorit?
assemblee diocesane per il rinnovo delle superiore (parrocchiale, diocesano, regionale e Farsi sempre pi Chiesa missionaria, vicina
cariche e la definizione dei contorni della nazionale). Assemblea nazionale ritrovarsi alla vita concreta delle persone, alle loro attese
vita associativa locale per il prossimo triennio, con i responsabili diocesani per leggere di bene, gioie, dubbi e fatiche. La seconda
lAzione Cattolica Italiana si sta preparando alla insieme le realt particolari e individuare una diventare promotrice di alleanze dentro e
XVI Assemblea nazionale (Roma, 28 aprile-1 prospettiva comune. fuori la Chiesa. Una Chiesa sinodale, capace di
maggio) nel corso della quale verranno rinnovati camminare insieme valorizzando al suo
gli organi statutari e che culminer con lincontro, Come stato vissuto in questo triennio il so- interno il rapporto di fiducia reciproca con i
sabato 29 aprile in piazza San Pietro, con papa gno di Chiesa tracciato dal Papa nellEvange- pastori e le altre realt ecclesiali, ma anche
Francesco. Tema dellappuntamento Fare nuove lii gaudium? capace di impegnarsi nella societ per ricucire
tutte le cose. Radicati nel futuro, custodi stato avviato un processo che richieder un Paese sempre pi sfilacciato e diviso
dellessenziale. #AC150 Futuro Presente il anni, ma abbiamo intanto compiuto due ricostruendo legami tra persone e territori.
Tema dellappuntamentoFare motto dellincontro con il Pontefice che dar inizio primi passi fondamentali. Anzitutto la piena Con lo sguardo rivolto a due appuntamenti.
nuove tutte le cose. Radicati nel alle celebrazioni per il 150esimo di fondazione accoglienza dellimpegno a farci strumenti di
futuro, custodi dellessenziale. della pi antica aggregazione laicale italiana in cui realizzazione dellesortazione apostolica, la Quali?
radicamento sul territorio e dimensione nazionale consapevolezza di prenderla sul serio e tentare In autunno le Settimane sociali con la
#AC150 Futuro Presente si intrecciano profondamente fin dalle origini. di metterla in pratica. E non secondo un questione del lavoro: vorremmo contribuire a
invece il motto dellincontro Per sottolineare questo aspetto, ogni Diocesi ordine dallalto, ma scegliendone ciascuno le far crescere una cultura del valore del lavoro.
con il Pontefice che dar inizio invitata a portare in piazza San Pietro un modalit di applicazione nella propria Chiesa Lanno prossimo il Sinodo dei giovani. LAc,
alle celebrazioni per il 150esimo sacchettino di terra che, raccolta in un vaso
insieme a quella di tutte le altre Diocesi, verr
diocesana secondo le caratteristiche e le
esigenze del territorio. Il secondo passaggio
nata grazie a due giovani, Giovanni
Acquaderni e Mario Fani, da sempre li chiama
di fondazione. Storia, identit, offerta durante la preghiera. decisivo avere compreso che lEvangelii ad essere responsabili della Chiesa, delle
impegno e priorit A Matteo Truffelli (nella foto), presidente gaudium ci chiede di lasciarci interpellare persone e del territorio in cui vivono.
dellassociazione nelle parole nazionale che ha guidato lAc nel triennio 2014- dalla realt, di fare uno sforzo di lettura e
2017, abbiamo chiesto con quale spirito discernimento condiviso rimettendosi in Come si immagina lincontro con il Papa e
del presidente MatteoTruffelli lassociazione si prepara a questo appuntamento. discussione senza adagiarsi, come ammonisce che cosa vi aspettate dalle sue parole?
Presente in quasi 7mila parrocchie in tutte le Diocesi italiane, con oltre 300mila il Papa al n. 33, sul comodo criterio pastorale Sar un grande momento per festeggiare il
aderenti e pi di 600mila partecipanti alle attivit associative - spiega il presidente - fin del si fatto sempre cos. nostro 150esimo compleanno, ma anche per
dalle sue origini lAc esiste dal basso, radicata in modo capillare sul territorio. Una fare memoria, rinnovare e rilanciare
vocazione, rafforzata ulteriormente dal Concilio, a vivere dentro e al servizio delle Il discernimento e la capacit di rinnovarsi lassociazione con gli oltre mille delegati
Chiese diocesane, allinterno delle parrocchie per aiutarle a camminare con lo stesso sono nel Dna dellAc allassemblea nazionale e i delegati
passo della Chiesa locale sentendosi, al tempo stesso, parte di una comunit pi In questi 150 anni lassociazione rimasta allassemblea del Forum nazionale di Ac (Fiac)
grande in un momento di grave frammentazione come quello di oggi. fedele a se stessa proprio perch ha saputo che si terr nei giorni precedenti in Vaticano.
rinnovarsi continuamente, Al Papa confermeremo limpegno di tutte le
In che modo questa presenza territoriale si pone in relazione con la dimensione rimettersi in gioco e ripensarsi nelle diverse nostre associazioni nel mondo per realizzare il
centrale, e come questo intreccio approda in sede di assemblea nazionale? stagioni, aggiornando statuti, forme suo sogno di Chiesa. Sono certo che ci offrir
Anzitutto dal punto di vista formativo e della condivisione di iniziative, scelte e organizzative, modalit di azione e priorit per preziose indicazioni, di cui faremo tesoro, per
sensibilit ecclesiale, ossia del nostro modo di essere e di pensare la Chiesa. Viviamo la mettersi realmente al servizio del proprio il nostro cammino futuro.
dimensione nazionale attraverso le forme associative democratiche: ogni livello tempo. Giovanna Pasqualin Traversa

SAN MARTINO IN FIUME (Cesena): immersa nel verde in


posizione tranquilla, villa composta da due unit abitative indi-
pendenti con buone rifiniture su di un lotto di terreno di mq.
3000. Gli immobili rispettivamente misurano 248 mq. commer-
ciali e si sviluppano su tre livelli. Ciascuno composto da: al
piano terra portico, ingresso indipendente, salone, cucina, ripo-
stigli e servizi; al primo piano tre camere da letto, bagno, ampio
terrazzo; al piano interrato cantina/lavanderia e tavernetta.
Completano la propriet un ampio giardino alberato e un garage
esterno per due auto. 540.000
RIF. 2052 - CLASSE ENERGETICA G

MADONNA DELLE ROSE (Cesena):


villetta abbinata dangolo di recente co-
struzione con ampia corte e giardino. TIPANO (Cesena): in zona residen-
Si caratterizza per lottima posizione resi- ziale a pochi minuti dai principali servizi
denziale, in quanto poco distante dal cen- e dal centro citt, villetta a schiera di
tro storico ma collocata in zona silenziosa ampie dimensioni in buono stato duso e
e di pregio. disposta su quattro livelli.
La villetta sviluppata su pi livelli e si Limmobile composto da ingresso in-
compone di soggiorno, cucina, 3 camere dipendente, sala con camino, cucina, 3
da letto, servizi, balconi, ampio sottotetto, camere da letto, studio, 3 bagni, sotto-
cantina, garage. Limmobile stato co- tetto, 4 balconi, garage, ampia cantina
struito con normative antisismiche e ri- che potrebbe essere trasformata in co-
sulta dotato di buone finiture e di impianti moda tavernetta, giardino e corte pri-
a norma. INFO IN UFFICIO vata. 330.000
RIF. 2108 - CLASSE ENERGETICA D RIF. 1589 - CLASSE ENERGETICA B
Attualit Gioved 9 marzo 2017 11

Intervista al dottor Marco Cesare Maltoni dellAusl Romagna Villaggio globale


di Ernesto Diaco
PASTORALE DIGITALE,

Fine vita A CHE PUNTO SIAMO?


Tra Chiesa e new
media il feeling
scoppiato fin dagli al-
bori: la lista pi ag-
giornata conta circa
15mila siti cattolici ita-
liani. Ma se guardiamo
in particolare ai social
network, quante sono
oggi le diocesi presenti
su queste piattaforme?
E come le usano? Sono
domande che vale la
pena girare a don
Alessandro Palermo, prete della diocesi di
Mazara del Vallo e autore del saggio La

Mantenere vivo il senso di infinito Chiesa mediale (Edizioni Paoline).


Il volume del giovane studioso contiene un
interessante spaccato della pastorale digi-
tale nelle nostre Chiese locali. E molti dati:
sono 68 su 224 le diocesi italiane che possie-

N
on solo terapie anti-dolore in di essere vissuta. Se chi sta attorno al In tutto questo, come si inserisce dono un profilo social istituzionale, poco
hospice. Quello che garantisce malato gli fa capire che molto pi di un leventuale approvazione delle Dat, meno di un terzo del totale. Di queste, 33
lassistenza completa e umana nel fascio di tessuti da gestire, questo si dichiarazioni anticipate di trattamento, sono soltanto su Facebook, 22 su Facebook e
fine vita, che azzera le richieste di sente ancora voluto alla festa. Occorre in quellalleanza di cura tra medici, Twitter e 13 solo su Twitter. Leggermente pi
eutanasia, unalleanza di cura tra mantenere vivo il senso dinfinito. Chi ha infermieri e familiari? alta la presenza su YouTube: 90 diocesi, ma
personale medico e infermieristico e la fede, quella domanda di significato, Dipende dal contenuto con le quali le si i canali aggiornati sono appena 53, mentre
famiglia. Occorre mantenere vivo il favorito nel mantenerla aperta, ma c in riempie. Secondo me, la legge con tutta 37 sono fermi a due anni fa.
desiderio dinfinito, ripete il dottor tutti. Chi sta accanto a un malato probabilit si far. A mio parere, la Si tratta, a ben vedere di cifre non esaltanti,
Marco Cesare Maltoni (nella foto), terminale deve prima riconoscerla nella formula pi utile e realistica di
ma si riferiscono solo ai profili istituzionali;
responsabile delle cure palliative propria vita, per poi poterla presentare al disposizioni nel fine vita quella che si
dellAusl di Forl e coordinatore del paziente, nella sua condizione, di malato chiama pianificazione anticipata delle se si aggiungono i profili che fanno capo a
tavolo di lavoro che dovr portare alla o di disabile. nelle crepe dellesistenza, cure, che gi in parte si fa. Significa che singoli uffici o realt pastorali il quadro au-
costituzione della Rete delle cure e la malattie lo sono per definizione, che il paziente, con la sua storia di malattia, menta in modo esponenziale. Al di l della
palliative in tutta lAusl Romagna. Non si si pongono queste domande. concorda assieme al medico le decisioni quantit, per la qualit della presenza in
tratta solo di somministrare farmaci. unalleanza tra professionisti e familiari da prendere con lobiettivo di favorire rete a imporre una riflessione: la maggior
Servono persone formate al difficile e pazienti: si impara molto, a vicenda. una naturalit della vita e della morte parte delle diocesi - attesta don Alessandro -
compito di accompagnare chi si trova che per, nella medicina moderna, si continua a utilizzarla unicamente per tra-
nellultimo tratto di vita. Un rapporto Quante persone oggi, rispetto a quelle inserisce in una serie di scelte da smissione e informazione di eventi e notizie,
che si alimenta e si modifica ogni giorno che ne avrebbero bisogno, hanno effettuare. E in questo il medico deve alla stessa maniera dei mass media (tv e
con la famiglia. Un rapporto nel quale le accesso alle cure palliative? tener presente aspetti tecnici, ma anche radio). Pi che occasioni e promotori di co-
Dat, disposizioni anticipate di La sfida costruire tutti i nodi della rete. la soggettivit del paziente. Questo munione, i social network continuano a es-
trattamento che approderanno alla Non solo lhospice, ma lassistenza permette di rimanere allinterno di un sere concepiti come dei microfoni per
discussione alla Camera il 13 marzo, domiciliare, basica e specialistica, rapporto di cura. amplificare i classici avvisi da bacheca.
piomberebbero come una specie di ambulatori e consulenze ospedaliere di Le Dat, essendo previste per persone in Per mettere in campo azioni di pastorale di-
sentenza, pronunciata anni prima della cure palliative. I percorsi di cure piena salute, prevedono una gamma gitale non basta infatti aprire un profilo o
malattia, quando non si aveva idea che palliative sono ormai individuati anche troppo ampia di intervento e una pagina social e riempirli di contenuti,
nel fine vita poteva esservi vita. nei Lea, livelli essenziali di assistenza. impongono decisioni prese in una fase ma bisogna prima comprendere il che cosa,
Ma tutto questo richiede grandi molto lontana da quando si devono il come e il perch dellazione comunicativa.
Dottor Maltoni, riceve richieste di cambiamenti strutturali e organizzativi, attuare. Se fossero fatte solo per evitare Occorre dunque superare la semplice mes-
eutanasia nella struttura che gestisce e con infermieri e medici che si occupano laccanimento terapeutico, sarebbero saggistica religiosa: la prima connessione da
dai pazienti che segue? solo di quello. Serve una diffusa inutili, in quanto laccanimento gi curare quella fra i membri della comunit,
No. Direi che questa richiesta riconversione di personale. proscritto dal codice deontologico. Si e non tanto in senso digitale. Lo spazio va
assolutamente marginale. Mi sono Finora ci si concentrati sui pazienti fanno per avere cure appropriate? Si riempito di relazioni umane e non solo di
capitati uno o due casi in carriera, che oncologici in fase avanzatissima, ma le ottengono concordandole con il medico. dati.
poi hanno cambiato prospettiva. cure palliative sarebbero utili anche per i Se infine lobiettivo fosse quello di Naturalmente - continua don Palermo - oc-
malati non oncologici e anche per promuovere leutanasia, in caso di corre tenere conto dei meccanismi tipici dei
Le cure palliative possono essere pazienti in fase meno avanzata di disaccordo del medico, entrerebbe in
social network, oltre a effettuare un costante
considerate un antidoto alleutanasia? malattia. campo il tema dellobiezione di
Possono prevenire il desiderio di morte Insomma, stato stimato che in tutta coscienza. Ma a differenza del tema monitoraggio della propria comunicazione,
nei pazienti terminali? lAusl Romagna potrebbero essere fino a dellaborto, nel fine vita le condizioni per comprendere come i vari utenti la ve-
Dipende. In Olanda la sanit circa 7mila i destinatari della Rete di sono tantissime e ogni singola azione dono, analizzare i loro bisogni e le aspetta-
strutturata in modo che lhospice sia un cure palliative. potrebbe essere condivisa o obiettata, tive. Per agire pastoralmente nel digitale -
passaggio che porta, per chi lo vuole, al Attualmente accedono a queste cure per la diversit di situazione clinica. Per conclude il sacerdote -dobbiamo riscoprire
suicidio assistito, ma non il nostro principalmente le persone che si recano cui la legge rischia di mettere rigidit e portare alla luce il primato antropologico, e
modo di concepirlo. Sta nella libert in hospice. Occorre iniziare a costruire il dove per natura ce n davvero poca. quindi anche spirituale, che orienti la tecno-
dellumano dire se la propria vita merita resto della rete che oggi quasi non c. Daniela Verlicchi logia a servizio delluomo. E per far questo
serve il contributo di tutti, non solo dei pi
alfabetizzati alle nuove tecnologie.

il Periscopio di Zeta
La campagna cesenate uno spettacolo da ammirare e ascoltare Qualche sera fa,
Ci vogliono occhi per vedere e cuore per sintonizzarsi sulle giuste frequenze tornando in citt per
lennesima volta in una
Ogni anno la natura fiorisce. E stupisce sola giornata, la luna
crescente era

L
o so. Qualche lettore comincer gi a sbuffare e a pensare: ma mai possibile perfettamente allineata
che ogni anno si debba propinare la solita storia? E invece s: mi voglio sulla basilica che
proprio ripetere. E dalla capacit di stupirsi che passa il desiderio di sovrasta la nostra citt.
rinnovarsi, di rimettersi ogni giorno in gioco, di ricominciare ogni volta daccapo. E Non mi era mai capitato
di riconoscersi dipendenti da qualcun altro. di vedere in precedenza
E allora mi voglio stupire e con me, se possibile, vorrei cercare di coinvolgere anche unoccasione cos
quei pochi che hanno ancora la bont di seguire questa rubrica. Lo stupore di cui speciale. Non ho potuto
parlo quello che si apprezza in questi primi giorni di marzo, con un anticipo di fare a meno di osservare
primavera. e di segnalare a mio figlio
Chi mi segue sa che con la mia famiglia abito nella campagna cesenate. Beh, che era in auto con me
definirla campagna pu apparire riduttivo, visto come i nostri coltivatori diretti quello che avevamo davanti agli occhi.
custodiscono i terreni come giardini. Passando per le strade vicinali e comunali del La natura ci parla. Mi parla. Mi racconta il suo rinascere sempre nuovo. Mi dice che questo
forese ci si inebria di bellezza. Ogni anno una meraviglia nuova. E non si tratta di risveglio avviene da sempre e che prima di me lo hanno contemplato a milioni sulla terra.
una frase banale o di parole a effetto. Parlo di una sensazione che vivo, ogni anno Oggi perch non dovrei meravigliarmi ancora? Perch dovrei fare il superiore e non
appunto in questi tempi, tutte le mattine, quando con mia moglie e i miei figli ci interessarmi di quel che succede accanto a me? In realt mi commuovo per il tanto
spostiamo in auto per andare in citt. ricevuto. Forse troppo e immeritato.
Se non mi stupissi, mi mancherebbe qualcosa. Mi sentirei dimezzato, incapace di Che dire di pi? Consiglio a tutti un giretto in campagna, in queste settimane cos
cogliere il bello e il vero attorno a noi. E non solo questione della fioritura degli particolari. Portate figli e nipoti. Godetevi questo incanto, in silenzio, in rispettoso ascolto
albicocchi che tutti possiamo apprezzare. Mi accade anche ammirando un di una natura che parla di s e di altro. Che narra di qualcosa di infinito, di superiore a me,
tramonto verso il profilo di Bertinoro o uno spicchio di luna che illumina labbazia a noi, a tutti. Che dice pi di quanto non si possa immaginare. Basta saperla ascoltare. E la
benedettina che domina Cesena. voce di chi ci guida e ci protegge. Dallalto. (964)
12 Gioved 9 marzo 2017 Cesena

Gli Studi Romagnoli a convegno Cesena, lassociazione far il punto della situazione, votando il suo bilancio
e discutendo dei progetti futuri. A seguire, nella solenne cornice dellaula
A San Rocco
magna, dalle 16 si terr un convegno di studi dedicato alla memoria del
in memoria di Luigi Lotti professore, che fu apprezzato storico dellet moderna e contemporanea.
Nel dettaglio, coordinati da Gabriella Poma, attuale presidente della La margherita
Lappuntamento, er la Societ di Studi romagnoli, il sodalizio Societ di Studi, interverranno Angelo Varni (Universit di Bologna), sul
a ingresso P nato nel 1949 per promuovere gli studi tema Il ruolo dei partiti nella storia italiana, Maurizio Ridol (Universit
dedicati alla Romagna, giunto il momento di della Tuscia), che tratter del ruolo di Luigi Lotti nella storiograa sui
dargento
libero,
per il pomeriggio commemorare Luigi Lotti, che dal 1979 alla partiti, Fulvio Conti (Universit di Firenze), Massoneria e politica in
sua morte, avvenuta a Firenze il 9 marzo 2016, Romagna fra Ottocento e Novecento e inne Dino Mengozzi (Universit di
Mostra concorso
di sabato 11 marzo ha presieduto lassociazione. Urbino), con una Rilettura della Settimana rossa. di pittura
nella Biblioteca In occasione dellannuale assemblea dei soci, Il convegno sar a ingresso libero. Info: www.societastudiromagnoli.it. Dal 7 al 12 marzo presso il teatro della
Malatestiana che si terr sabato 11 marzo in Malatestiana, a Paolo Turroni parrocchia di San Rocco di Cesena (via Farini
248), vengono esposte le opere degli artisti
che partecipano al 42esimo concorso
nazionale di pittura, piccolo formato,
graca-acquerello, denominato La

Valeriano Biguzzi e il dialetto


le recite dialettali: Sono state soprattutto le Margherita dArgento e abbinato al
compagnie filodrammatiche - spiega 39esimo Trofeo Achille Medri, noto pittore
Biguzzi - a tener alta la bandiera del dialetto cesenate prematuramente deceduto.
nel tempo. Negli anni 60 ricordo quella di Gli artisti che partecipano alla competizione

Una storia damore San Carlo, col grande regista Nazario


Amadori, Torre Del Moro che si fregiava
dello sceneggiatore don Sergio Cappelletti,
Ponte Abbadesse con don Gino Amadori.
- che risulta essere la pi longeva in Italia -
provengono da varie regioni italiane (oltre
che dallEmilia Romagna, Friuli Venezia
Giulia, Veneto, Lombardia, Piemonte,

lunga una vita


Poi nella met degli anni 70 ci fu Dri la Abruzzo, Lazio, Campania, Puglia, Sardegna,
Rola, espansione della compagnia Umbria, Toscana) e concorrono nei tre
parrocchiale di Pievesestina. Con loro ho generi tradizionali della pittura, gurativo,
diretto due commedie che ebbero molto paesaggio, astratto-informale, per
successo al teatro Jolly: E vero amor, una laggiudicazione di numerosi premi.
Molto conosciuto per il suo impegno in diocesi e nel bota e un fior e So e zo pral scheli, La manifestazione gode anche questanno
questultima del faentino Ermanno Calo,
volontariato, Biguzzi ha parlato dialetto sin dalla pi con primo attore Dino Falaschi che
del patrocinio del Comune di Cesena e
costituisce da tempo una panoramica
tenera et: Poi, arrivato alle elementari, ho fatto i conti normalmente recitava solo in italiano e che
ebbi lonore di dirigere in dialetto.
interessante delle ultime tendenze
pittoriche del nostro Paese, mettendo a
con litaliano. Ma il dialetto rimasto la lingua di casa Il successo delle compagnie dialettali non , confronto stili e sensibilit diverse tra loro e
in genere, legato a un territorio specifico: Il offrendo al pubblico cesenate
bello del romagnolo che, pur con accenti unopportunit unica di apprezzare la vasta
diversi o sonorit diverse, si capisce in tutta gamma di espressivit artistiche
la Romagna. Questo ha permesso alle contemporanee.
compagnie di portare i propri spettacoli Gli orari di apertura dellesposizione per gli
con successo fino a Imola. ultimi giorni sono i seguenti: dal 9 all11
Oggi ci sono altre compagnie parrocchiali marzo dalle 15,30 alle 18,30 e dalle 20,30
VALERIANO alla ribalta: Penso a San Pietro, Bulgaria,
BIGUZZI alle 23; domenica 12 marzo dalle 9 alle 12 e
Bulgarn e alla Broza. Ricordo anche dalle 14 alle 17; a seguire avr luogo la
TRA I PRE- Calisese, impegnata in spettacoli
SENTATORI cerimonia di premiazione del concorso,
DELLANNUALE importanti, anche se da qualche tempo non ripresa da Teleromagna, alla presenza
APPUNTA- propone rappresentazioni. dellassessore alla Cultura del Comune di
MENTO Oggi con mia moglie Marilena andiamo a Cesena, Christian Castorri.
TE AD CHI SIT vedere spesso la compagnia De Bsch,
E FIOL? dove sono sono, due ore di vero spasso. Ma
(FOTO ci sono anche eventi legati al dialetto
DI ARCHIVIO)
romagnolo che si svolgono fuori dai teatri.
Al di l dellimportante rassegna annuale Te
ad chi sit e fiol?, che ha dato visibilit in
modo ampio al dialetto, mettendo assieme
Alla Malatestiana
Sono state soprattutto le compagnie
C
chi ha appreso il dialetto tante realt diverse, vorrei ricordare anche
filodrammatiche - spiega Biguzzi - a da piccolo, lo ha lasciato Papaveri e lucciole a Gattolino. Si tratta di Le bonifiche benedettine
cammin facendo e poi lo una camminata notturna che si svolge ogni
tener alta la bandiera del dialetto nel ha ritrovato anni dopo, anno alla fine di maggio lungo i campi, con della Bagnarola
tempo. Negli anni 60 ricordo quella di riabbracciandolo al pari di un il grano che comincia a biondeggiare e le
Sabato 18 marzo alle 17, nellaula magna della
San Carlo, col grande regista Nazario vecchio amico. C chi, invece, il lucciole che accompagnano i viandanti.
Biblioteca Malatestiana, a Cesena, si terr lincontro
Amadori,Torre Del Moro che si fregiava dialetto non lo ha mai ascoltato in Arrivati in unaia di una casa colonica non
casa, ma se ne innamorato pi abitata, gli attori di Quii Ad San Zili Le boniche benedettine della Bagnarola, in
dello sceneggiatore don Sergio ascoltando gli spettacoli in mettono in scena una farsa breve sulla vita occasione della Giornata per la valorizzazione
Cappelletti, Ponte Abbadesse con don romagnolo. E chi, infine, con il di un tempo, con aspetti legati al dellArchivio di Stato. Relatori dellincontro saranno
lassessore alla cultura Christian Castorri, Gianluca
Gino Amadori. Poi nella met degli anni dialetto vive una storia damore matrimonio, al fidanzamento, alla scuola o
Braschi, direttore dellArchivio di Stato e Claudio
lunga una vita, come Valeriano altro.
70 ci fu Dri la Rola, espansione della Biguzzi. Il bello del dialetto - conclude Biguzzi - Riva, ricercatore storico.
compagnia parrocchiale di Pievesestina Biguzzi, molto conosciuto per il suo che certe parole sono intraducibili, sono Dal 17 marzo al 7 aprile, in contemporanea presso i
impegno in diocesi e nel legate alle emozioni. Pensiamo solo al locali della Sezione di Archivio di Stato e presso
volontariato, ha parlato dialetto sin dalla pi tenera et: Poi, arrivato alle momento in cui comincia a nevicare, reso lAbbazia del Monte, sar allestita una mostra
elementari, ho fatto i conti con litaliano. Ma il dialetto rimasto la lingua di in romagnolo da e sfrofla. Sono cose che documentaria.
casa. fanno bene al cuore. Lincontro promosso dal Comune di Cesena, dalla
Il suo legame con il romagnolo non si mai spezzato, grazie alla passione per MiB Societ Amici del Monte, dallArchivio di Stato Forl-
Cesena, Biblioteca Malatestiana e Italia Nostra
onlus.

VALORE CITT srl in liquidazione


Societ del COMUNE DI CESENA
ASTE PUBBLICHE IMMOBILIARI
Rende noto che
nella giornataGIOVED
di 6 APRILE 2017
avranno luogo gli esperimenti
ASTE delle
PUBBLICHE relative ai seguenti
BENI IMMOBILI:
1) Ex scuola elementare San Cristoforo
(Cesena Loc. San Cristoforo Via San Cristoforo
5) Ex colonia
n. 4200):
marittima Pinarella di(Pinarella
Cervia di Cervia, viale Italia, 332):- immobile
immobile recuperabile a uso residenziale, commerciale e terziario. SUL di -circa
derevoli
mq. 740dimensioni
con possibi
che costituisce porzione di un pi ampio comparto della - Citt de
lit di ampliamento. cuperabile a uso ricettivo (70%) e residenziale (30%). Volume di circa mc. 6.928. Sup
Base d asta . 300.000 oltre imposte come perparileggea circa mq. 4.245.
Base d asta . 1.280.000mposte
oltre come per legge
2) Ex scuola elementare Pioppa
(Cesena Loc. Pioppa Via Cervese n. 7180): immobile
- recupe
rabile a uso residenziale. Sup. comm.le di circa mq. 495 (piano rialzato) -e 6)
mq.Bar-ristorante-appartamento-uffici
485 (seminterrato). Su Centro Servizi Torre
(Cesenadel Moro
loc. Torre del Moro
perficie territoriale complessiva di circa via Guido Rossa, 140): fabbricato composto da locali a uso bar-ristorante posti a
mq. 1.390 (fabbricato escluso). Base d asta . 222.000 oltre
- commerciale
im di circa mq. 330) e da un appartamento-uffici posti al piano primo (sup
poste come per legge di circa mq. 180), dotato di corte esterna (superficie di circa mq. 800).
Base d asta . 320.000 oltre imposte come per legge
3) Casa colonica San Lazzaro
(Cesena loc. Case Castagnoli, uscita Secante Via Emilia Levante
- 7) Area
n. 3067): fabbricato recuperabile a usi diversi fra i quali alberghi, pubblici edificabile
esercizi, via Kuliscioff
artigianato di(Cesena
ser loc. Pievesestina angolo via Kuliscioff/via Ci
vizio e produttivo, commercio all ingrosso, industria, ecc., insistente su- di terreno
una sup.edificabile a destinazione polifunzionale (usi ammessi: servizi di interess
fondiaria com
plessiva di circa mq. 2.208. di quartiere) della superficie catastale complessiva pari a mq. 6.412.
Base d asta . 220.000 oltre imposte come perBaselegged asta . 260.000 oltre imposte come per legge

4) Lotto Martorano 4 con annessi fabbricati


(Cesena Loc. Martorano Via Violone di 8) Area edificabile
Gattolino n.ri Aiuole
(Cesena loc. Pievesestina via del Commercio): terreno edific
70 e 240): lotto di terreno con annessi n. 1 fabbricato a uso residenziale, n.destinazione
2 capannonipolifunzionale
di servizio e della superficie catastale complessiva Base
pari
d asta
a mq. 15.643
n. 1 attrezzaia, per una superficie fondiaria di circa mq. 4.404. Base . 500.000 oltre imposte come per legge
d asta . 260.000 oltre imposte come per legge
Per informazioni relative agli IMMOBILI, E:consultareIscrivendosi alla NEWSLETTER di Valore
BANDI DI GARA e MODALIT DI PARTECIPAZION (vedi
Cittapposita sezione presente nel sito www.valoreci
ilsito internet
www.valorecitta.it
;telefonare al numero sotto indicato, dal luned sar possibile ricevere utili aggiornamenti in merito alle pi importanti novit .
,ore 9,00-13,00
al venerd
15,00-19,00;
rivolgersi all ufficio di Valore Citt (c/o Comune di Cesena settore Patrimonio ingressoFax
Tel. 0547 356810 lato
0547 356587 e-mail: info@valorecitta.it Il Liquidatore
Dott.
Rocca Malatestiana 1 piano) nellamercoled
giornata
,ore
di 9,3
0-12,00. Francesco Pasqualicchio
Cesena Gioved 9 marzo 2017 13

VIRGINIA CASALI, 100 ANNI!


Tipano | Rotoballe per le aziende terremotate
Il 25 febbraio scorso la signora Virginia Casali, di Cesena, ha compiuto
100 anni.
Abitante nel territorio della parrocchia del Duomo, la signora Virginia,
molto attiva e autonoma, partecipa alla Messa tutti i giorni.
Nella foto, col vescovo Douglas Regattieri e col parroco don Giordano
Amati che le hanno fatto visita a casa.

DALLA PARROCCHIA DI TIPANO UN BILICO DI


32 ROTOBALLE DI FIENO PER LE AZIENDE
AGRICOLE COLPITE DAL SISMA DEI MESI
SCORSI. Una rappresentanza della comunit si
recata sabato 4 marzo nelle aziende agricole
che hanno sede a Preci (due) e a Campi (una)
frazione del Comune di Norcia, per la consegna del fieno. Domenica 12 febbraio era stata organizzato un
pranzo solidale, in parrocchia, il cui ricavato stato impiegato per lacquisto del fieno.
Nelle foto, alcuni momenti della giornata, con lo scarico delle rotoballe e lincontro con la Pro Loco di Campi.

ri in assemblea Al 31 dicembre 2016 la sezione cesenate conta 3.722 soci attivi, per un totale
Donato di 13.341 donazioni nel comprensorio. Tutto il sangue raccolto stato utilizzato
il 12ma r zo nelle strutture ospedaliere romagnole garantendo lautosufficienza

Avis, lappello: se molti donano sangue,


il sangue c per tutti. Ordinaria solidariet
S
e molti donano sangue, il dottor Fausto Aguzzoni, presidente di
NELLA FOTO A SINISTRA,
sangue c per tutti!. Sar MARINO STRADA, DI BUL- Avis Cesena -. I nuovi donatori nel
questo lo slogan della prossima GARN DI CESENA, PRE- 2016 sono stati 423 e ci siamo
assemblea dellAvis comunale di Cesena MIATO DAL PRESIDENTE sensibilmente avvicinati allobiettivo
che si svolger domenica 12 marzo AVIS FAUSTO AGUZZONI PER che ci eravamo dati, quello dei 450.
presso i locali della Fiera di Cesena. LE DUECENTO DONAZIONI Vorremmo raggiungerlo nellanno in
Nellarco della mattinata sar presentata FATTE. corso. Per questo rivolgiamo un
SOTTO, FABIO FOIERA RI-
da parte del presidente Fausto Aguzzoni CEVE LA TARGA-RICONOSCI- appello ai nostri concittadini affinch
la relazione dellattivit 2016, sar votato MENTO ANCHE LUI PER LE valutino di compiere questo gesto di
il bilancio economico e sar eletto il DUECENTO DONAZIONI generosit personale a favore di
nuovo consiglio direttivo che guider persone che ne hanno assoluta
lassociazione dei donatori di sangue e necessit. I dimesssi per inattivit, et
plasma nel prossimo quadriennio e e motivi sanitari sono stati 279, con
nominato il collegio dei revisori dei uno sbilancio positivo di 96 persone.
conti. La media di donazione per donatore
Si ricorder che Avis idoneo pari a 2,2 e vorremmo
nazionale compie 90 anni e il aumentarla in quanto dallOfficina
manifesto preparato per trasfusionale di
loccasione riporta lo slogan donazione, Pievesestina ci
90 anni di ordinaria
solidariet. Con questo
continuano a
darci un 58esima Assemblea annuale giunge
settimanalmente
titolo lAvis nazionale
intende porre laccento sul
gesto silenzioso, anonimo,
esempio di
straordinaria
solidariet.
D omenica 12 marzo alle 9,30, nei padiglioni della Fiera di
Cesena (via Dismano, Pievesestina) si terr la 58esima
assemblea annuale dei donatori Avis di Cesena: momento di
limput a raccogliere
in media 207 sacche
di sangue intero (nel
periodico, volontario, LAvis bilanci, verifiche, suggerimenti. A chiusura dellassemblea, 2015 erano 195).
responsabile e associato di comunale di premiazione dei donatori benemeriti. Alle 13, pranzo Un altro obiettivo
chi ha contribuito a rendere Cesena al 31 sociale. regionale - conclude
lassociazione una delle pi dicembre 2016 Venerd 10 marzo alle 20,30, nella chiesa parrocchiale di San Aguzzoni - quello
grandi realt del non profit contava 3.722 Mauro in Valle, a Cesena, verr celebrata una Messa in legato
italiano e internazionale. La soci attivi; di memoria dei donatori defunti. allautosufficienza di
grafica del manifesto questi, idonei plasma, non ancora
raffigura centinaia di nomi alla donazione raggiunta. Dal
che, simbolicamente, erano in 3.246. plasma derivano
rappresentano tutti i volti Nellarco del utilizzato nelle strutture ospedaliere farmaci che in carenza di
dellassociazione perch ogni donatore 2016 sono state raccolte 5.595 sacche romagnole, garantendo autosufficienza le strutture
importante, dal pi piccolo al pi di sangue intero, 1.599 sacche di lautosufficienza nella nostra sub ospedaliere devono acquistare
grande. plasma e 25 di piastrine, per un totale regione e contribuendo a garantire dallindustria farmaceutica che si
Nellordinaria solidariet si citano in di 7.219 (+168 sul 2015). Se sommiamo quella regionale e nazionale. approvvigionata dove il mercato,
particolare due donatori che a fine 2016 a Cesena il dato della raccolta nei Un ringraziamento caloroso a tutti i anche con donazioni soprattutto a
hanno raggiunto per primi a Cesena la Comuni del comprensorio, la quantit nostri donatori per limpegno profuso pagamento, lo consente. Per tale
considerevole cifra delle 200 donazioni complessiva di sangue, plasma e di solidariet diffusa, una ricchezza motivo assolutamente attuale
di sangue e plasma: Fabio Foiera e piastrine raccolto arriva a 13.341 (+290 sociale per il nostro territorio, un linvito che Avis rivolge ai cittadini
Marino Strada che in silenzio, a piccoli e rispetto il 2015). capitale sociale che d valore al nostro cesenati: se molti donano sangue, il
costanti passi, donazione dopo Tutto il sangue raccolto stato vivere di comunit - sottolinea il sangue c per tutti.
14 Gioved 9 marzo 2017 Cesena

Istituti scolastici superiori, manovre in corso

Nellarea stazione
numero delle aule a
disposizione.
Agiremo pertanto
con il buon senso e
metteremo in atto

un grande polo liceale la proposta che


generer meno
trasferimenti e che
di certo eviter
allAlpi di avere la
succursale alla

I Il liceo Monti rester con tutte


l liceo Monti rester con passata alla Provincia. Plauto. Questo sar
tutte le sue classi al Cubo, Non siamo in grado di entrare possibile grazie a
lala lasciata libera
le sue classi al Cubo; lala nelle valutazioni del Righi e del un piccolo
dallIstituto per Geometri sar lasciata libera dallIstituto per Monti che da lungo tempo sacrificio del Righi
occupata dal liceo linguistico Geometri sar occupata dal risiedono negli spazi che oggi che ceder un
Alpi che per non avr 34 aule, liceo linguistico Alpi che per occupano - riferisce la dirigente blocco aule. Il
ma 17. Il numero pi corposo di dellAlpi Simonetta Bini -. Allo Monti rester al
aule lAlpi le manterr nello non avr 34 aule, ma 17. Per stesso modo non possiamo Cubo, ma sar
spazio Ex Arrigoni (dove gi le classi rimanenti, lAlpi intervenire sulle scelte dei IL CUBO, IN ZONA STAZIONE concordato che fra i
oggi presente) e ricever un manterr le aule dellex tecnici della Provincia che licei il Monti,
blocco di aule dal Righi. Sono hanno di certo tutti i dati qualora dovesse
queste le grandi manovre che
Arrigoni (dove gi presente) necessari per compiere delle ancora crescere, sar quello a dover passare in succursale nel futuro.
porteranno ad avere per il e ricever aule dal Righi valutazioni. Non essendo noi Ad avere la meglio tra i licei pare essere quindi il Monti che davanti allipotesi
prossimo anno scolastico un lorgano deputato a tali di dover spezzare la sede centrale per lasciare spazio allAlpi ha intrapreso
grande polo liceale nellarea decisioni, restiamo in attesa di unazione di protesta. Non stiamo cedendo di fronte alla prepotenza -
stazione di Cesena. Sembra territorio cesenate. quanto decider la Provincia. precisa la Rossi -. Quella che andremo ad attuare la soluzione che ci pare
concludersi la serie di incontri e Dopo il parere del consiglio Siamo molto amareggiati per i pi conveniente per tutti. Ci dispiace per listituto Geometri che di certo non
valutazioni sulla distribuzione distituto dellAlpi di luned toni che ha preso tutta la approva questo trasferimento al Serra. nostra intenzione fornire ai
delle diverse sedi che ha visto in scorso, che alla proposta del vicenda. La nascita del Polo Geometri unala autonoma al Serra dotata di tutti i laboratori e spazi adeguati
queste settimane un lungo Monti di ridurre le sue aule al liceale unoperazione che per la didattica. Grazie alla vendita della caserma dei Carabinieri, la Provincia
confronto tra i dirigenti del Cubo per mantenere le aule nel coinvolge oltre 3.500 studenti e ha raccolto una corposa disponibilit di risorse che sono state interamente
Righi, Monti e Alpi e il complesso Ex Arrigoni ha famiglie. Lobiettivo quello di convogliate alledilizia scolastica. Pertanto siamo certi di poter garantire una
consigliere provinciale Monica preferito appoggiare compiere le scelte migliori per sede dignitosa ai Geometri. Al tempo stesso, il prossimo passo sar quello di
Rossi, docente al tecnico allunanimit la soluzione tutti i ragazzi investire ad Agraria e realizzare un ampliamento strutturale che possa
commerciale Serra, sindaco di avanzata dalla Provincia a La proposta approvata a consentire di creare un grande campus Agraria e Geometri. chiaro che
Mercato Saraceno e dicembre - che prevedeva dicembre in Provincia - spiega unoperazione che richieder tempo e noi invece a settembre dobbiamo
responsabile per conto della loccupazione di 34 aule al la Rossi - non teneva conto di essere pronti. Quindi il trasferimento al Serra senza dubbio la situazione
Provincia della gestione Cubo e 8 classi alla succursale alcuni spazi che poi sono stati pi congeniale.
delledilizia scolastica nel presso la media Plauto - la palla ricavati e che hanno cambiato il Barbara Baronio

Le finali saranno a Cesenatico In Malatestiana Al cineteatroVictordi Cesena


Olimpiadi di matematica Ennio Morricone Film Family
I bei risultati degli studenti del LiceoRighi Inseguendo quel suono Prosegue la rassegna
Il libro
G C
rande soddisfazione per i ontinua gioved 9 marzo la
risultati ottenuti dagli quinta edizione della rassegna
alunni del Liceo Righi di i aprir marted 14 Film Family. Parliamo di
Cesena alle gare olimpiche di
Matematica e Fisica.
S marzo alle 17 alla
Biblioteca Malatestiana
famiglia al cinema, promossa
dallUfficio diocesano per la pastorale
Nella fase interprovinciale delle con la presentazione della della famiglia, dallUfficio per le
Olimpiadi di Fisica 2017 (cui biografia di Morricone Comunicazioni sociali, dal cineteatro
hanno partecipato 58 studenti realizzata dal compositore Victor di San Vittore di Cesena e dal
provenienti da 13 istituti) Alex Cristian Cozma, della classe Alessandro De Rosa il ciclo Corriere Cesenate.
5Cs, arrivato primo e potr cos partecipare alla gara di appuntamenti culturali Le visioni del film seguono il metodo
nazionale che si terr a Senigallia dal 19 al 22 aprile. organizzati del cineforum: introduzione, visione
Nella gara provinciale/regionale di Matematica a squadre (20 dallassociazione culturale del film e discussione. La rassegna si tiene nella sala di
le scuole coinvolte) ha vinto quella del liceo Righi, Micapoco. comunit cinema Victor di San Vittore di Cesena, con
composta da: Arianna Ceccarelli (5Cs), Pietro Maraldi (5B), La rassegna mira a portare a Cesena alcuni inizio alle 21.
Caterina Comandini (4Bs), Sara Gazzoni (4Bs), Roberto autori che si sono distinti nel loro lavoro di - Gioved 9 marzo: Io prima di te, un film romantico che si
Gradara (4E), Nicol Montalti (3B), Alessandro Baravelli (2C). creativi e che hanno da poco pubblicato la fa ricordare per la commozione, il riscatto emotivo e le
La squadra - che ha battuto il Copernico di Bologna e il loro opera prima o quasi. riflessioni difficili con cui ci costringe a fare i conti.
Rambaldi di Imola - parteciper alla gara nazionale di Marted 14 marzo sar presentato il volume - Gioved 16 marzo: Captain fantastic, una famiglia alienata
Cesenatico nel maggio prossimo. Ennio Morricone: Inseguendo quel suono. dal mondo civile educata dal pater familias secondo
Nella gara provinciale individuale di Matematica Francesco La mia musica, la mia vita (edizioni discipline ferre e i principi dei re filosofi di Platone.
Ruscelli (classe 4C), si aggiudicato laccesso alla fase Mondadori). Introdurr Emanuelle Caillat, A pagina 23 il coupon sconto per lingresso a 2,50 euro (anzi-
nazionale delle Olimpiadi di Matematica a Cesenatico. insegnante e traduttrice letteraria che ch 3,50 euro).
converser con lautore Alessandro De Rosa.
Cesenatico Gioved 9 marzo 2017 15

Dal 1 gennaio 2017 listituto Uffici comunali


di via Campone si fuso con
Romagna Est. Una ricostruzione Al via la riorganizzazione
della storia della banca e del suo Dal 1 marzo diventata effettiva la
riorganizzazione degli uffici comunali gi
legame col territorio, tenendo annunciata dallamministrazione comunale.
La Giunta ha deliberato un riassetto
presente il contesto sociale, politico complessivo dei settori e degli incarichi.
Tra le novit lintroduzione delle Posizioni
ed economico dinizio 900 organizzative (Apo), un ruolo intermedio tra
le gure dirigenziali e gli altri ruoli presenti
negli uffici, con compiti organizzativi del
settore e con responsabilit ben denite. Le

Bcc Sala
gure dei capi servizio, non previste dal
contratto collettivo di lavoro degli enti locali,
Vespignani, a cominciare, nel appare esplicita la frase . . . rappresenta saranno a loro volta sostituiti da coordinatori.
1897, da quella di Gatteo, un non improbabile rischio avvenire per i Il nuovo assetto prevede cinque settori ed

Dagli albori
fondata da don Benedetto soci. infatti lultimo esercizio che cos articolato: settore 1 , il dirigente Claudio
Bassi, seguita da molte altre, chiude definitivamente i 33 anni di Ceredi avr come competenze lufficio
diverse delle quali dalla vita attivit di quella banca. anagrafe, elettorale e stato civile con un
pi o meno breve. Poich A Sala lattivit, seppure in forma ridotta coordinatore; lufficio scuola e infanzia con un
nascevano nei locali della e quasi clandestina, prosegue anche nei coordinatore; lufficio turismo e sport con un

a Romagna canonica, le Casse


prendevano il nome dai santi
titolari della parrocchia.
Quella di Sala era denominata
tumultuosi anni della guerra per
riprendere nei difficili anni della ripresa
economica.
Per alcuni decenni le Casse Rurali e
coordinatore e lufficio legale.
Sempre nel settore 1 prevista lintroduzione
di una gura con posizione organizzativa per il
servizio cultura che sar ricoperta da Davide

Banca Cassa rurale di Santa Maria di Artigiane hanno svolto una proficua Gnola con ununit che si occuper di beni e
Sala. attivit per la capillare presenza sul attivit culturali e progetti europei.
Lordinamento pubblico mal territorio. A cominciare dagli organi Il settore 2 guidato dal dirigente Riccardo
sopportava linvasione dirigenti fino allultimo fattorino, il Spadarelli vedr un servizio ragioneria, societ
dellapparato clericale nella personale della Cassa, cos come i soci, partecipate e farmacia con un coordinatore e
sfera finanziaria in cui sono per lo pi residenti e svolgono le un ufficio economato. Il settore si completa con
una nuova posizione organizzativa ricoperta da

D
al 1 gennaio 2017, la Bcc di Sala di operavano personaggi che nulla avevano loro attivit prevalentemente in zona. Il
Cesenatico (nella foto la sede in via a che fare con i principi etici e morali alla carattere societario, essendo societ Anna Agostini che avr come competenze il
Campone) diventata base della dottrina cristiana. Gli ostacoli cooperative, rende la Cassa un organismo servizio nanziario, i tributi e il controllo di
RomagnaBanca Credito Cooperativo. Il frapposti erano di vario genere e capillarmente inserito nel contesto socio- gestione.
nuovo istituto di credito frutto della numerosi sono gli esempi. A Cesenatico il economico del territorio. Tra le tipicit Il settore 3 far capo alla segretaria Iris
fusione con Romagna Est Banca di parroco don Domenico Neri aveva pi evidenti la conoscenza diretta e Gavagni Trombetta con un coordinatore per il
Credito Cooperativo. fondato nel 1904 la Cassa Rurale dei santi personale tra banca e socio-cliente, a servizio patrimonio e demanio e un
La Bcc di Sala vanta una storia centenaria Giacomo e Cristoforo. Allepoca differenza dei grandi gruppi e istituti di coordinatore per urp, politiche giovanili e
essendo nata il 20 dicembre 1903 per rappresentava lunico sportello bancario credito dove il rapporto asettico, e sportello donna. Una nuova posizione
iniziativa del parroco don Giuseppe del paese. Dopo pochi anni, vista la ancor pi con le cosiddette banche on- organizzativa ricoperta da Silvana Ceredi avr
Biondi. vivace attivit del nuovo istituto, le due line. I nuovi rapporti finanziari governati responsabilit di segreteria generale. Viene
Dopo la proclamazione del Regno banche allora presenti a Cesena (Cassa di dagli accordi internazionali in sede previsto un coordinatore per lufficio contratti e
dItalia, il 3 marzo 1861, il contesto socio Risparmio e Banca Popolare) decisero nel europea hanno uniformato la normativa appalti. Sempre al settore 3 far capo la
economico del paese difficile con un 1920 di aprire loro succursali nel borgo tra gli istituti finanziari rendendo la vita Polizia municipale che ha visto
diffuso analfabetismo e una dilagante marinaro. delle piccole Casse Rurali sempre pi lavvicendamento del Comandante: dal 1
miseria. Sul finire dell800, mentre nel Dagli anni 20 il regime fascista espande difficile. Dal 1990, obbligate da normative marzo nel nuovo ruolo vi sar lispettore
triangolo industriale Torino , Milano, attraverso le prefetture il controllo anche ostinatamente volute dai grandi Edoardo Turci.
Genova si vanno diffondendo le grandi alle Casse Rurali le quali ogni anno maneggioni della finanza Il settore 4 vede come dirigente lingegner
fabbriche, la maggioranza del territorio dovevano depositare in tribunale i internazionale, arriva il nuovo cambio di Simona Savini e unisce lufficio attivit
nazionale vive delle scarse risorse di rispettivi bilanci e si moltiplicano le denominazione: le Casse Rurali economiche e sportello Suap con un
unagricoltura in mano ai latifondisti e norme e i regolamenti tesi al diventano Banche di Credito Cooperativo coordinatore, lufficio programmazione
condotta con sistemi arcaici e il ricorso al ridimensionamento delle Casse (Bcc). quanto stabilito dalla normativa urbanistica e Sit con un coordinatore. Viene
bracciantato. La Chiesa non resta sorda parrocchiali. Il 28 agosto 1937 una legge denominata Basilea 2. Con ulteriore introdotta una posizione organizzativa
alla miserevole condizione della (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.40 normativa Basilea 3, le piccole Casse ricoperta da Pietro Sirri nel servizio edilizia
popolazione. Il punto di svolta avviene del 18 febbraio 1938) impone il cambio sono state costrette ad accorparsi per privata. Sempre nel settore diretto dalla Savini
nel 1891 con la promulgazione della loro denominazione: dallanno evitare il controllo diretto da parte dello prevista unapposita unit di progetto
dellenciclica Rerum Novarum di papa successivo devono chiamarsi Casse Stato attraverso la Banca dItalia. ambiente.
Leone XIII e linvito esplicito ai vescovi di Rurali e Artigiane con la soppressione di Cos dopo 113 anni di proficua attivit Il settore 5 diretto dallingegner Luigi Tonini
avviare iniziative per laiuto alle genti qualsiasi riferimento a nomi di santi. La per il nostro territorio, il 31 dicembre e comprende lufficio progettazione opere
delle campagne, le pi colpite dalla stessa legge impone che nei consigli di 2016 si conclusa la vita operativa dell pubbliche con un coordinatore, lufficio servizi
miseria e le pi esposte alla dilagante amministrazione delle casse vengano antica banca nata col titolo di Cassa manutentivi e viabilit con un coordinatore e
usura. In prima linea ci sono i parroci che inseriti due impiegati della Cassa di Rurale di Santa Maria di Sala, fusa con la lunit di progetto protezione civile con un
condividevano le fatiche e la miseria delle Risparmio con funzione di controllori. Le Bcc Romagna Est. Insieme, dal 1 gennaio coordinatore.
anime loro affidate e che molte volte pressioni sui soci esercitate a vari livelli 2017, sono presenti col nuovo nome di Tra le novit nel settore lavori pubblici da
pagavano, anche fisicamente, le da esponenti del regime fascista RomagnaBanca Cooperativa. Lauspicio segnalare linserimento di un ufficio servizi
conseguenze per le loro iniziative. condizionano non poco lattivit delle che la neonata banca abbia un futuro manutentivi e viabilit che avr il compito di
In questo clima nascono, anche nel rurali fino a vere e proprie minacce degno dellantico prestigio e possa programmare e monitorare gli interventi
nostro territorio, le prime Casse rurali personali a soci e famiglie. Leggendo la contribuire alla prosperit delle famiglie manutentivi insieme alla Cesenatico Servizi
parrocchiali, incoraggiate dal vescovo di relazione della Cassa di Cesenatico, della nostra zona. coordinando anche il settore della
Cesena monsignor Alfonso Maria relativa al bilancio dellesercizio 1937, Ferruccio Dominici manutenzione stradale e della viabilit.

via Marinelli, 6 - 47521 CESENA (Fc)


tel. +39 0547 29730 - fax +39 0547 21141
e-mail: comce@comce.it Web: www.comce.it

Progettazione e fornitura
chiavi in mano Impianti:
PETROLCHIMICI
AGROALIMENTARI
ECOLOGIA
DEPURAZIONE
ACQUEDOTTI
METANODOTTI

in ITALIA... nel MONDO


16 Gioved 9 marzo 2017 Valle del Rubicone

Interrogazione parlamentare dopo lapprovazione del progetto della Giunta regionale e lok di Arpa

Sogliano, la discarica Ginestreto 4 fa discutere


S
ogliano al Rubicone, nuova discari- Arpa aveva rilasciato lautorizzazione per straordinaria rilevanza naturalistico- metri cubi di materiale speciale prove-
ca Ginestreto 4 (G4) tra interroga- la costruzione e coltivazione della di- paesaggistica e culturale sottoposta a niente da tutta Italia, a cui si aggiungono
zioni e malcontenti. E molti cittadi- scarica G4 che ospiter rifiuti non peri- vincolo. E dal 1990, anche diventato ri- i 30 mila metri cubi di percolato allan-
ni della Valle del Rubicone, dellUso e di colosi e, come sotto categoria, per rifiuti cettore di rifiuti, prima solido-urbani e no.
altri comuni non ne sono molto felici. in gran parte organici da suddividersi in poi speciali. Gli abitanti di questa zona Cf
Seppure le discariche esistenti portino discariche considerate bioreattori con da oltre 25 anni si battono
nelle casse comunali ogni anno oltre die- recupero di biogas e in discariche per ri- contro il transito di centi-
ci milioni di euro e avvantaggino lagio fiuti organici pretrattati. Tutto ci oltre naia di tir che ogni anno ri-
del vivere quotidiano ai soglianesi con alla costruzione e allavvio degli impian- versano in zona 300 mila
una serie di servizi che il Comune eroga, ti annessi alla discarica G4 con autoriz- tonnellate di rifiuti in mez-
va da s che i viaggi alle stesse dei mezzi zazione a effettuare lincremento della zo ad agriturismi, aziende
pesanti, lodore acre che emanano non portata annua di percolato che pu es- agricole, produttori di olio
sono sempre tollerati. sere trattato con linserimento di un ter- extravergine e miele. Pro-
Certo che la questione stata portata zo stadio evaporativo. Perch linterro- testano contro lo stoccag-
pure in Parlamento con uninterrogazio- gazione? Il gestore ha comunque la fa- gio di fertilizzanti e mate-
ne al Ministro dellAmbiente firmata tra colt di continuare lattivit sulla base riali inerti in unampia area
gli altri da Giuseppe Civati e dal raven- dellautorizzazione in suo possesso, va- considerata ad alta vulne-
nate Andrea Maestri. Nel dicembre scor- levole fino a febbraio 2024 - si legge nel rabilit idrogeologica . Se
so la giunta regionale ha approvato il documento -. Larea oggetto di interven- la G4 aprisse, arriverebbe-
progetto Ginestreto 4. In precedenza to ricade allinterno di un territorio di ro almeno 1,6 milioni di

Dopo due anni di assenza Gambettola ospita la kermesse Longiano


UNA DELLE PASSATE EDIZIONI convincere gli organizzatori della Mille Un video promozionale
DELLA MILLE MIGLIA Miglia a inserire Gambettola nel tracciato
(FOTO MARIO GAMBETTOLA) della rievocazione storica della corsa, in Longiano: la Romagna da scoprire il titolo di
questa occasione speciale stato un video promozionale presentato nei giorni scorsi
Giuseppe Chiaretti, presidente della per promuovere il Comune collinare nellAnno dei
Mille Miglia srl comitato organizzatore borghi indetto dal Ministero dei beni culturali.
con sede a Brescia, a contattarci e
chiedere se potevano inserire Gambettola
nel percorso di gara. La nostra citt ha
sempre tributato, al transito delle vetture,
unaccoglienza calorosa e festosa al
passaggio della storica carovana,
coinvolgendo i bambini delle scuole con
lo sventolio delle bandiere e con molta
partecipazione di pubblico. Questo
rimasto nei ricordi di tutti gli equipaggi.
Ecco perch Gambettola stata scelta
come sede di due prove speciali Il video, in poco pi di tre minuti, racconta un
anno di vita a Longiano, scandito dal passare delle

Tornano a rombare
cronometrate, a differenza delle passate
edizioni dove era solo un transito con stagioni e il susseguirsi di eventi e manifestazioni,
timbratura di controllo. Le due prove si senza tralasciare musei ed eccellenze storiche ed
svolgeranno lungo un tratto di corso enogastronomiche.
Il video frutto della collaborazione fra Comune,

i motori della Mille Miglia Mazzini con partenza da piazza II


Risorgimento davanti al Municipio,
diventando a pieno titolo, per questa
corsa, capoluogo della Romagna
Ufficio turistico e Pro loco. Il progetto stato
realizzato dal Creative Studio 24 di Sara
Canducci, una giovane videomaker longianese.
Il nostro territorio ha tanto da offrire, nonostante

L
a corsa pi bella del mondo passer Sanulli - negli anni 2015 e 2016, a causa considerato che la partenza della tappa
di nuovo da Gambettola. A distanza della modifica del percorso che a Verona e larrivo nella repubblica di le piccole dimensioni. stato difficile selezionare il
di tre anni dal suo ultimo passaggio prevedeva come tappa romagnola la San Marino. materiale e riassumere ore di riprese in un lmato
in citt, venerd 19 maggio, torner il Ferrara-Rimini, Gambettola era stata La presentazione alla cittadinanza del di soli tre minuti, ha detto Canducci, evidenziando
fascino della rievocazione storica della cancellata dal tracciato della mappa di programma della Mille Miglia coi dettagli il carattere emozionale della realizzazione.
Mille Miglia che si snoda sul tragitto gara. Duplice il motivo di novit. della tappa gambettolese si terr nel Lassessora al turismo e alla cultura Maria Cristina
Brescia-Roma-Brescia. Ne hanno dato Intanto - continua il sindaco - il ritorno Teatro comunale/La Baracca dei Talenti Minotti ha sottolineato che il titolo del video
notizia, nei giorni scorsi, Roberto Sanulli coincide con il 90 anniversario della in piazza II Risorgimento, marted 14 vuole essere in sinergia con la nuova Destinazione
sindaco di Gambettola, Angela Bagnolini, prima gara svoltasi nel 1927. Inoltre, se marzo alle 20,30. Alla serata turistica Romagna, istituita sulla scorta della
assessore alla scuola, e Mirco Baiardi per 20 anni il transito della Mille Miglia interverranno i vertici della Mille Miglia, legge regionale 4/2016, a cui Longiano ha dato
vicepresidente del comitato stato possibile grazie alla tenacia e alla il comitato Mostrascambio di adesione gi dalla sua prima fase di creazione.
Mostrascambio. caparbiet di Carlo Zavatta, ex Gambettola e lAmministrazione Il video stato inserito sul canale youtube
Dopo essere transitata per 20 anni presidente della Mostrascambio, che comunale. Longiano Turismo, sui social, sul sito
ininterrotti - ha spiegato il sindaco dopo svariati tentativi era riuscito a Piero Spinosi istituzionale del Comune e su quello delle attivit
commerciali e ricettive del territorio.
Mv

Longiano. La commissione consiliare ha valutato le proposte pervenute Montiano

Piano regolatore, 25 osservazioni di privati Festa della famiglia


Tutto pronto per la festa della famiglia nella
parrocchia di Montiano-Montenovo. Marted 14
e marted 21 marzo alle 21, presso il teatro
Don Paganelli, si terr un cineforum guidato

V
LEX TORRE enticinque osservazioni di pri- ro, sta ristrutturando, come privata abi-
DELLACQUEDOTTO
vati alla variante al piano rego- tazione, lex sanatorio in via Del Muli- da don Filippo Cappelli, parroco di Budrio.
A LONGIANO In prima serata proiezione del lm Perfetti
latore in via di approvazione a no. Con la variante potr ricostruire il
Longiano. Nei giorni scorsi lapposi- porticato e demolire e ampliare alcuni sconosciuti. A seguire proiezione di
ta commissione consiliare ha valuta- locali adibiti a servizi, sul retro del fab- cortometraggi.
to tutte le proposte pervenute. bricato. Venerd 24 marzo alle 21 lm per bambini e
Rinnovata una concessione edilizia Cambier lo skyline di Longiano linter- famiglie con Alla ricerca di Dory. Sabato 25
scaduta, su pagamento di oneri ex- vento previsto allex torre dellacque- marzo alle 14,30 famiglie in cammino con
tra. In collina laltezza consentita de- dotto in via Decio Raggi. Ledificio, il pi partenza dalla chiesa di San Pietro in
gli edifici passa a 7,50 metri, anzich alto del paese, datato 1955 e abbando- Montenovo e arrivo alla chiesina della Madonna
6,50, se la pendenza del terreno del nato da tempo, stato acquistato al- di Fatima a Montiano. Alle 21 famiglie in
10 per cento e parte del fabbricato lasta nel 2012, per 200mila euro, da allegria presso il teatro di Montenovo con Al
seminterrato. Maurizio Bertozzi (Isoltema). Il proget- cumedi ad chi burdel.
Bocciate le richieste, in attesa di un to di farne una privata abitazione sta- Domenica 26 marzo alle 9 Messa nella chiesa di
nuovo strumento urbanistico, di mo- to fermo nel cassetto per anni. Mutata la Montenovo, alle 10,30 Messa a Montiano con gli
dificare la destinazione di alcuni fab- normativa regionale, per il proprietario sposi che festeggiano il 10, 25, 50, 60 anno
bricati rurali da servizi ad abitazio- sar possibile costruire un balcone di di matrimonio. Alle 12,30 si terr il pranzo
ne. quasi 3 metri, che di fatto andr ad au- presso il ristorante La Cittadella di Montiano
Di peso le richieste, accolte, di due mentare il volume esistente delledifi- (per prenotazioni, Fagioli Giorgio 0547-51389,
imprenditori. cio. Molari Sabrina 0547-327131).
Giuseppe Zanotti, stilista calzaturie- Matteo Venturi
Valle del Savio Gioved 9 marzo 2017 17

Industria 4.0 Lchea quarta rivoluzione industriale, quella


stiamo vivendo e che si caratterizza
settore dellautomazione industriale e che,
anche grazie alladozione della filosofia
produzione del tutto automatizzata, in cui
operatori, macchine, componenti e sistemi
per il compimento dei processi di Lean, che mira a minimizzare gli sprechi no sono interconnessi in tempo reale e possono
La Righi Spa automazione industriale e lo scambio di dati
nel settore delle tecnologie di produzione,
ad annullarli, oggi ha realizzato uno degli
esempi meglio riusciti di fabbrica
comunicare e collaborare. La portata di
questa quarta rivoluzione industriale tale
pronta ma che si differenzia dalla precedente
proprio per il concetto di interconnessione
intelligente. Pensata e progettata su
strutture organizzative e logistiche modulari
che, anche a livello centrale sono state
approvate di recente le nuove misure per il
tra diverse tecnologie e diversi Device, avr che permettono di raccogliere unenorme piano di Industria 4.0: si tratta di un piano
a raccogliere tra i suoi protagonisti anche una delle quantit di dati riguardo alla produzione e ai nazionale costruito su incentivi e
eccellenze del territorio cesenate. Si tratta processi conseguenti, oggi Righi agevolazioni scali che hanno come
la sfida di Righi Elettroservizi Spa (con sede a Bora
di Mercato Saraceno), azienda leader nel
Elettroservizi Spa pronta a raccogliere la
sfida dellIndustria 4.0 che porter a una
obbiettivo di contribuire alla competitivit e
allo sviluppo digitale dellindustria Italiana.

In settimana le celebrazioni molto sentite dallintera comunit bagnese Sarsina


LA CHIESA DI SANTA
MARIA ASSUNTA Due sono a questo proposito i simboli
A BAGNO DI ROMAGNA della profondissima devozione popolare:
il Sacro Corporale e il Crocifisso ligneo. La bont
Del Miracolo Eucaristico si sa con
certezza che avvenne nel lontano 1412,
quando il monaco camaldolese Lazzaro,
che avanza
veneto, mentre era intento a celebrare il Eccedenze di cibo
divino Sacrificio, fu occupata la sua
mente, per opera diabolica, da un forte per le famiglie povere
dubbio intorno alla reale presenza di Il buon cibo che rimane la bont che
Ges in Sacramento; quandecco vide avanza, in tutti i sensi.
mettersi in ebollizione le sacre specie, Le eccedenze di cibo prodotte nella mensa
riversarsi fuori dal calice e spandersi scolastica vengono distribuite a famiglie
sopra il Corporale in forma di vivo e povere segnalate attraverso la Caritas e i
palpitante sangue. Servizi sociali.
Del Crocifisso ligneo si pu constatare la La bont che avanza., il titolo del
sua grandezza quasi naturale e far risalire progetto curato dal servizio Scuola del Comune
la sua composizione scultorea al di Sarsina.
Quattrocento. In base al privilegio Liniziativa si avviata la settimana scorsa e per
concesso da numerosi Pontefici, la sua il momento coinvolge tre famiglie che
devozione permette di soddisfare in provvedono a ritirare direttamente la loro
anticipo il precetto pasquale. razione di cibo preparato, ma non consumato
Bagno di Romagna condivide il raro presso la cucina della mensa scolastica delle
privilegio del Miracolo eucaristico elementari del capoluogo.
assieme a poche altre localit italiane, fra Il progetto si caratterizza come iniziativa a
cui vale la pena ricordare Lanciano (IV spreco zero e a costo zero, visto che le spese
secolo d.C.), Ferrara (XII secolo), Bolsena di produzione sono gi quelle comprese nel

La Festa del Perdono (forse il pi celebre, avvenuto nel 1263) e


Cascia (XIV secolo).
Non tutti sanno per che la Perdonanza
venne istituita ufficialmente nel 1294 da
capitolato dappalto per il funzionamento della
mensa scolastica, gestita dal Consorzio sociale
romagnolo con sede a Rimini.
Quanto al ritiro dei pasti vi provvedono

tra fede e tradizione


papa Celestino V. direttamente le famiglie interessate e nel caso
Vale la pena pertanto di ricordare nella per qualche nucleo familiare ve ne fosse la
giusta luce Celestino V, che invece Dante necessit provvederebbero alla consegna i
aveva condannato senza appello per la volontari delle associazioni coinvolte.
sua viltade, collocandolo allInferno in Lelaborazione di un progetto di destinazione
mezzo agli ignavi, a causa del gesto del del cibo preparato, ma non consumato era tra

S
i avvicina la Festa del Perdono, un momento significativo e molto sentito e rifiuto del papato, ad appena cinque le clausole premianti per laffidamento del
vissuto dallintera comunit parrocchiale di Bagno di Romagna. mesi dalla sua elezione. servizio di ristorazione scolastica.
Venerd 10 marzo, alle 11,15, il vescovo di Cesena-Sarsina, monsignor Douglas Se pur vero che il Sommo poeta assunse Il Consorzio sociale romagnolo ha predisposto
Regattieri, presieder la concelebrazione religiosa nella Basilica di santa Maria Assunta, verso di lui questa dura posizione, il progetto e lha condiviso con Comune e
con la partecipazione degli studenti delle scuole del territorio e della corale anche vero che un altro grande poeta del Caritas.
parrocchiale. Trecento come Petrarca (pur Daltra parte, per motivi diversi, e nonostante
Nel pomeriggio, alle 16, si svolger la solenne processione con il Crocifisso lungo le vie condividendo laccusa di vilt in il gradimento dei pasti da parte degli alunni,
del paese. Domenica mattina, alle 11,15, il parroco, monsignor Alfio Rossi, presieder riferimento alle dimissioni) ebbe modo di nelle mense scolastiche di Sarsina si registra
la Messa e in serata, alle 19, si effettuer il Bacio al Crocifisso. lodarne lo spirito altissimo e libero e ogni giorno un esubero di 8/10 pasti non
Da tempo immemorabile si vive e si lumilt inimitabile. consumati.
concede la Perdonanza nel territorio divini. A conclusione anche di questo excursus Da questanno la redistribuzione della bont
bagnese, sin da quando alcuni sacerdoti La Festa del Perdono si struttura in due storico, che resta da dire? che avanza iniziata con la mensa scolastica
passavano di parrocchia in parrocchia, distinte fasi: lIndulgenza plenaria, cio Il parroco don Alfio Rossi auspica che la della scuola dellinfanzia e della scuola
consentendo anche ai fedeli pi lontani lassoluzione della pena dovuta per i ricorrenza solenne del Perdono elementare del capoluogo. Con il 2018 verr
dal centro, in prevalenza i contadini peccati commessi concessa a tutti coloro rappresenti una tappa ulteriore del inserita nelliniziativa anche la mensa
viventi nelle sperdute vallate che si avvicineranno alla confessione, cammino spirituale e morale verso una scolastica della scuola dellinfanzia e della
dellentroterra, di riscoprire e di vivere da mostrando un profondo e sincero societ migliore e, comunque, pi buona. scuola elementare di Ranchio.
vicino il Sacramento della Confessione, pentimento, e la Comunione al Corpo e al E Dio solo sa quanto ce ne sia bisogno Nellarco di un anno scolastico si prevede il
cio della Misericordia e del Perdono Sangue di Cristo. oggi. recupero e la distribuzione di 1.800 pasti.
Liniziativa prevede anche momenti di
sensibilizzazione e di condivisione con gli
alunni e il personale scolastico e potrebbe, col
tempo, coinvolgere anche altre strutture sia
pubbliche (come la Casa protetta) che private,

Plautus, presentati i dati dellattivit digital 2016 come mense aziendali, ristoranti, panici,
esercenti alimentari, ampliando cos lazione di
recupero delle eccedenze alimentari e la
i svolta gioved 2 marzo, a Sarsina, la presentazione composta anche di una social media strategy abbinata a redistribuzione.
S dei dati dellattivit digital del Plautus Festival 2016.
La web Agency Cesenate Linxs srl ha presentato al
unattivit di content management e completata da una
pianicazione media mirata alla promozione del brand e
Abbiamo segnalato agli uffici comunali alcune
famiglie bisognose - spiega il responsabile
sindaco Luigino Mengaccini e allassessore alla Cultura, del festival. Qualche dato significativo sullattivit svolta Caritas di Sarsina Michele Buldrini - e abbiamo
Gianluca Suzzi, i risultati ottenuti dallattivit digital su Facebook: 76 post pubblicati, 26 campagne lanciate, fornito loro contenitori termici per il ritiro dei
svolta. Nel maggio 2016 stato messo online il nuovo 931 visualizzazioni, totali, 857 visualizzazioni video, 209 pasti. Liniziativa si appena avviata ma le
sito, rinnovato nellaspetto graco, migliorato nelle interazioni con la pagina, 709 interazioni totali. Il Comune famiglie coinvolte sono molto contente di
navigabilit. Lattivit digital, svolta su Facebook e di Sarsina ha confermato Pubblisole e Linxs per la come sta funzionando.
attraverso una campagna di Google AdWords, si gestione dellattivit digitale anche per la stagione 2017. Alberto Merendi

La Banca di casa tua!


18 Gioved 9 marzo 2017 Solidariet

Domenica 12 marzo
Otto per mille fedeli ai valori del sostegno economico
alla Chiesa.
Una scossa
Tuttixtutti Lincontro dovr attenersi alle linee
guida presenti nel regolamento e dovr
essere adeguatamente documentato
mediante un servizio fotografico o un
alla solidariet
Manifestazione

Per promuovere video da caricare online sul sito


www.tuttixtutti.it entro il 31 maggio.
Da ifeelCud a Tuttixtutti: cambia il
nome e il regolamento, ma non la
negli spazi di Cesena Fiera
Si terr domenica 12 marzo, dalle 9,30 alle 19
negli spazi eristici di Cesena Fiera, la
manifestazione Una scossa alla solidariet.

la solidariet
finalit, spiega Matteo Calabresi,
responsabile del Servizio Cei per la Podistica, spettacoli, intrattenimento e
promozione del sostegno economico: gastronomia: questi gli ingredienti dellevento
Si premiano sempre i progetti di utilit beneco senza alcun scopo di lucro e il cui
sociale e si punta sulla formazione al ricavato verr consegnato direttamente nei

nelle parrocchie sostegno economico nelle parrocchie.


Questultime verranno premiate da
unapposita giuria, composta dai
membri del Servizio, che selezioner i
10 progetti di solidariet considerati pi
luoghi colpiti dal sisma dei mesi scorsi.
Il programma della giornata prevede alle 9,30 le
iscrizioni alla podistica, presso lingresso di
Cesena Fiera. Alle 10 partenza: percorso
competitivo (13 chilometri) con premi per i primi
3 uomini e le prime 3 donne; percorso non
Dal 1 marzo fino al 31 maggio Tuttixtutti, meritevoli.
Il nostro concorso nazionale - competitivo: 6 chilometri. Premi in natura per le
il concorso promosso dalla Cei per le parrocchie prosegue Calabresi - ha contribuito, in squadre pi numerose.
Alle 10,45, saluto del sindaco di Cesena Paolo
sei anni di storia, alla realizzazione di
che presentano un progetto di solidariet decine di progetti di utilit sociale che Lucchi. Alle 11, celebrazione della Messa nei
padiglioni della era. Alle 11,30 premiazioni
spesso poi diventano risposte concrete
ai bisogni delle famiglie in difficolt, dei allesterno del padiglione A. Alle 12 apertura del
giovani e degli anziani. serizio pranzo, preparato dallo chef Marcello
Penso in particolare ad alcune Ferrarini, con la preziosa collaborazione dei
parrocchie in contesti sociali a rischio o ragazzi dellIstituto Alberghiero. Alle 12,30:
caratterizzati da povert e spettacolo spettacolo cinolo Asd Amico con
disoccupazione anche giovanile. Anche do, con lotteria solidale. Alle 13,30 spettacolo
lo scorso anno le parrocchie vincitrici Pompieropoli: bambini pompieri per un giorno
hanno potuto avviare iniziative utili a assieme ai volontari dei Vigili del Fuoco.
tutta la comunit, come nel caso del Alle 16,30 spettacolo Force Accademy (Star
progetto presentato dalla parrocchia Wars). Alle 17,30 spettacolo cinolo promosso
Ges Divin Salvatore di Roma, vincitore dal Centro cinolo Lago Riviera, con lotteria
del 1 premio delledizione 2016, che ha solidale. Alle 18,30 ringraziamenti e
gi concluso una serie di corsi di conclusione.
formazione tecnico-professionale per i Per info e preiscrizioni gara e prenotazioni
giovani di et compresa tra i 18 e i 29 pranzo: Michele Gallinucci, 345 0578422;
anni, in un quartiere periferico della d.grasso.127@libero.it

I
deare un progetto di solidariet, organizzare un incontro formativo e capitale con un alto tasso di
iscriversi online sul sito, in accordo con il parroco, a partire dal 1 disoccupazione o, tra le altre proposte,
marzo. Sono le nuove modalit del concorso per parrocchie lavviamento dellorto sociale con
Tuttixtutti, promosso dalla Cei a livello nazionale e nato dal grande lutilizzo della coltivazione biologica
successo di ifeelCUD. pensato dalla parrocchia Santi Cosma e
Tre le novit principali: il contributo per tutte le parrocchie che Damiano di Acireale e lapertura di uno
organizzeranno un incontro formativo secondo i criteri indicati nel sportello di microcredito, ideato dalla
bando; laumento del numero dei premi per i progetti di solidariet, parrocchia Santi Andrea e Santa Rita di
che passano da 8 a 10 da un minimo di 1.000 euro fino a un massimo di Trieste, rivolto a persone in difficolt
15.000 euro, e la raccolta dei CU non obbligatoria. che, grazie a un aiuto tempestivo,
La novit pi importante di questa edizione consiste proprio nel possono trovare una via duscita ai
contributo, compreso tra i 1.000 e 2.000 euro, messo a disposizione di propri problemi economici.
tutte le parrocchie iscritte che si impegneranno a formare i propri M. Michela Nicolais

NOTIZIARIO PENSIONATI
8 marzo: Il pensiero che esclude a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
Carissime amiche, (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
quante storie di donne, in queste giornate e per il Patronato INAS CISL
di riessione, affiorano alla mente. Poche (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
le storie positive o di successo, tante
quelle di donne vittime di sfruttamento e
di violenza. Provoca malessere, a volte
nausea, scoprire che la violenza verso le scalre pregiudizi e stereotipi.
donne, nelle sue varie forme, accomuna
tutto il mondo e che solo apparentemente
A noi, care amiche, resta comunque affidato il
compito di continuare a lottare sullesempio
Visite medico-legali: disservizi sul territorio Cesenate
la nostra una societ emancipata. delle nostre madri costituenti, per favorire
Lultima agghiacciante storia, che fa male laccesso di pi donne al mondo del lavoro, A fine febbraio i Patronati di Cesena hanno ricevuto notizia dalla direzione provinciale Inps che le
ricordare, quella di Gessica Notaro, della politica e del sindacato, concentrandoci visite medico-legali, per i residenti nel comprensorio Cesenate che presentano domanda di inva-
sfregiata con lacido dal suo ex-compagno sulla richiesta di una piena rappresentanza. lidit, inabilit oppure le revisioni di invalidi civili, saranno svolte a Forl e non pi a Cesena.
solo per aver deciso di interrompere la Procediamo, passo dopo passo, per eliminare Ovviamente questo un forte disagio che le persone, possibili invalidi, abitanti nella Valle del Savio
relazione. Ma, mie care amiche, la il gap salariale, prevenire e contrastare la e del Rubicone, dovranno affrontare. I Patronati non sono stati coinvolti n informati con ade-
violenza a volte sica, a volte invece violenza, ottenere valorizzazione, guato anticipo. stato quindi convocato subito un incontro, nel quale la dirigenza Inps ha spiegato
generata da un pensiero che esclude, riconoscimenti e pari rappresentanza. che tale decisione stata determinata dalleliminazione di un medico, ma che la situazione solo
retaggio di una vecchia cultura e di tempo di alzare la voce contro ogni forma di provvisoria. Per casi particolari e di maggiore difficolt, sar comunque possibile richiedere la vi-
abitudini difficili da sradicare. I dati discriminazione per garantire a tutte le sita a Cesena.
sempre pi allarmanti sulla violenza di donne non solo il rispetto della dignit Come rappresentanti dei Pensionati Cisl saremo vigili sulla vicenda, coscienti del forte disagio che
genere dimostrano che gli uomini e la umana, ma anche pi diritti e soprattutto pi molti cittadini, anche anziani, dovranno subire, controllando che abbia realmente carattere prov-
societ non accettano no in fondo la uguaglianza di diritti. Le conquiste, ottenute visorio e non permanente. I cittadini che presentano domanda al patronato hanno diritto ad avere
libert, acquisita dalle donne, di essere in questi ultimi settantanni, erano un tempo un medico di parte, possibile solo in caso di collegiali concordate con il patronato. quindi ur-
padrone del proprio destino senza vincoli inimmaginabili; ora ci accompagna la gente il ripristino del servizio sul territorio cesenate.
e subordinazioni. Non vi dubbio che speranza che il futuro, plasmato dalle nostre
siamo di fronte a una degenerazione dei mani, possa sorprenderci. Buon 8 marzo a
rapporti interpersonali, a una forte crisi tutte. coraggio e determinazione.
dei valori fondanti della nostra societ e a Leonilda Calabrese E per questo che
un futuro sempre pi incerto per le nuove responsabile Coordinamento Donne Fnp Er questanno, per la nostra
generazioni. Eppure tanto stato fatto sul campagna tesseramento,
piano legislativo per la pari dignit della Campagna tesseramento abbiamo scelto il motto
persona umana, Pensionati Cisl Generiamo futuro insieme,
ma si sa, tutte le proprio a voler sottolineare
leggi, Il nostro mondo ogni giorno vive problemi che grazie a questa alleanza,
soprattutto diversi, la nostra societ spesso a questo voler stare insieme,
quelle a tutela caratterizzata da situazioni di difficolt che le et pi mature e quelle
delle donne, dovuti alla crisi che abbiamo vissuto in questi pi giovani possono trovare la
restano, anni e di cui stiamo ancora pagando le forza necessaria per affrontare
purtroppo, poco conseguenze. le sde di oggi, ma anche
applicate. Se In un momento come quello che stiamo quelle di domani, nella
permane quel attraversando, la nostra organizzazione consapevolezza che questo
nascosto vuole porsi come un trait dunion tra le obiettivo nellinteresse di
pensiero che persone e, in particolare, tra giovani e tutti e servir anche a dare un
esclude, le leggi anziani, per far fronte a tutte quelle che sono futuro migliore al nostro
non bastano a le problematiche del nostro tempo con Paese.
Cultura&Spettacoli Gioved 9 marzo 2017 19

Concerto dorgano nella chiesa di San Domenico Cinema


di Filippo Cappelli
usica a San Domenico: la prima edizione della di Cesena. Il primo appuntamento della rassegna per
M rassegna di concerti dorgano promossa dalla
parrocchia di San Domenico di Cesena inizia domenica 12
domenica 12 marzo alle 16,30, con il concerto
dellorganista e compositore Manuel Tomadin, che
Eliseo (Cesena), Aladdin (Cesena),
Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)
marzo alle 16,30. Nella chiesa parrocchiale di viale eseguir musiche di Swwlinck, Erbach, Strozzi, Weckmann,
Mazzoni 32, a due passi dalla centrale piazza del popolo, a Tinazzoli e Haydn. LOGAN - The Wolverine
Cesena, prende il via una nuova rassegna musicale con la Il secondo appuntamento di Musica a San Domenico di James Mangold
direzione artistica della maestra Alessandra Mazzanti, per domenica 26 marzo, sempre alle 16,30, con
compositrice, direttrice dorchestra e docente di organo e esecuzioni di Alberto Astol (tromba) e Alessandra Il migliore e il pi violento fra i film degli X-
canto gregoriano presso il Conservatorio Bruno Maderna Mazzanti (organo). Ingresso a offerta libera. Men. Come uno dei cavalieri solitari e furiosi
del confine, Logan - The Wolverine si scaglia
sul pubblico e lo trascina in un viaggio tra il
western e l'horror. Ed qualcosa di completa-
mente nuovo. vero, anche Deadpool non
Pubblicata dalla editrice Il Ponte Vecchio una puntuale ricostruzione storica scherzava in quanto a violenza. Anzi s, ed
proprio questo il punto: Deadpool calcava
lacceleratore del sangue e calmierava il tutto
Lautore il professor Alberto Gagliardo con robuste dosi di umorismo, ma Logan si
prende molto sul serio e a volte si fatica a se-
guire tutto a cuor leggero. Il risultato una

I lunghi tragici giorni specie di perfetto equilibrio fra dark e atmo-


sfera da fumetto. Ci che mancato, ad esem-
pio, al Batman v Superman della Dc.
La trama: lanno 2029: Logan non veste pi i

della Uno Bianca a Cesena panni delleroe da molto tempo. Il mutante


ora fa lautista di limousine e accudisce il no-
vantenne Xavier in una cittadina messicana. Il
suo vecchio mentore soffre di una non preci-
sata malattia degenerativa del cervello e, con i

L
a banda della Uno bianca e i tempo la banda caus, nel suoi poteri, sarebbe rischioso tenerlo allaria
fratelli Savi evocano in citt e contesto di ben 103 azioni aperta, cos Logan lo ha confinato in una ci-
in regione sinistri ricordi e una criminali, 24 morti e 102 sterna. Ma un giorno il passato bussa alla
stagione di terrore, delitti e rapine: feriti. Ma - come annota porta dei due X-Men in pensione: una ragaz-
dur a lungo, ben otto anni, ma ci lautore - la cosa che rende
zina mutante, con poteri molto simili a quelli
volle tanto per capire di che cosa questa vicenda un unicum
esattamente si trattava, quale la nella storia del nostro Paese di Wolverine, deve essere trasportata attra-
dinamica operativa, quali le finalit, il fatto che i componenti di verso mezza America in un rifugio sicuro per i
chi erano gli artefici materiali, chi quella vera e propria gang suoi simili. A inseguire questa improvvisata
cera dietro. Terrorismo? Criminalit fossero, tranne uno, tutti banda di perdenti ci sono i Reavers, scagnozzi
scelta? Delinquenza comune? Follia membri della Polizia di Stato. potenziati della bieca multinazionale Transi-
narcisistica? Delirio donnipotenza? A Cesena i criminali gen, intenzionata a controllare la mutazione
Dobbiamo ad Alberto Gagliardo una colpirono 20 volte (la prima il per usarla come arma...
puntuale, documentatissima 2 luglio 1987 con lassalto del Il film ha dalla sua una perfetta analisi della
ricostruzione storica di quel tempo casello autostradale, trama e unatmosfera dove tutto confezio-
tragico, avviatosi giusto trentanni fa; rivisitato il 5 settembre seguente e il rispettivamente, il 21, 24 e 26 nato come il pi classico western, in cui un
il lavoro, che si avvale di una bella 14 agosto 1988) tra furti dauto, novembre 1994; processati e uomo solitario e cinico si trasforma per locca-
prefazione di Sergio Dini (cesenate estorsioni, rapine, esplosioni e condannati, il 6 marzo 1996, tutti sione in eroe e combatte contro i malvagi. Non
dorigine, sostituto procuratore a omicidi (Coop di via Cervese, A&O di allergastolo) e dei loro complici, un caso che i protagonisti vedano Il cavaliere
Padova) e del testo integrale della via Marzolino, Tamoil di via Cellini, oltre a restituire alla citt un della valle solitaria in Tv e che la frase finale di
Relazione in Commissione Stragi del Tamoil di Ponte Pietra, Tamoil di via frammento della sua storia meno quel film venga citata apertamente nel finale di
Senato redatta da Libero Gualtieri San Mauro, Ufficio postale di via conosciuta di quanto si pensi, questo. Si tratta comunque di una storia dispe-
(Cesena, 28 settembre 1923 - Roma, Spazzoli, Banca Popolare di viale costituisce un utile spaccato per rata e amara, come tutte quelle migliori am-
15 febbraio 1999) sulle vicende della Marconi, Banca Popolare di capirne moventi, dinamiche, bientate negli ultimi anni di un vecchio eroe.
Uno bianca, fruttuosamente svolto SantEgidio, ecc.). Anzi, proprio in retroscena. La verit giudiziaria Ma anche una storia di sogni infranti, di de-
e condotto con metodo, con lausilio citt si verificarono episodi decisivi stata acclarata ma non tutto di quella stino al quale difficile sfuggire. Solo, bisogna
di tabelle riassuntive e della loro evoluzione: bastino per lunga e contorta vicenda pu dirsi che siano assai attenti gli stomachi deboli. Il
visualizzazioni topografiche delle tutti luccisione a freddo, il 19 giugno chiarito; tant che restano film presenta una violenza visiva sopra le righe,
azioni della banda, oltre 1991, di Graziano Mirri, 55enne incongruenze e interrogativi. Ad ma mai fuori posto. Da segnalare infatti come
allabbondante ricorso alle varie fonti benzinaio allIp di viale Marconi, esempio: come stato possibile per il film non cerchi mai una facile captatio bene-
(archivi, libri, siti, video, giornali, massacrato davanti alla moglie con la banda operare indisturbata per volentiae: la confezione stessa pensata per un
film). nove colpi (diciottesima vittima della otto anni? Ci furono pecche fra gli pubblico che non cerca i parossismi da barac-
Dal 19 giugno 1987 al 21 novembre banda criminale) e il grave ferimento artefici delle indagini e le istituzioni
cone, la cui attenzione non ha bisogno di spet-
1994 una banda criminale, di Edoardo Merendi, colpito della sicurezza? Non a caso lautore -
denominata a partire dal 1991 nellassalto al Credito Romagnolo di e questo buon metodo storico - tacolo ogni 10 minuti. Il ritmo pi disteso,
banda della Uno bianca in ragione viale Oberdan il 10 agosto 1992 conclude che la storia della Uno prolungato, i personaggi si aprono, si pren-
del tipo di auto usate per svolgere (morir per le conseguenze il 20 bianca ha ancora tanto da dire e da dono il tempo necessario per emergere e sboz-
lattivit delittuosa, semin il terrore novembre 1996, a soli 39 anni). Alla insegnare - e forse, dunque, anche da zare le curiose relazioni familiari, cosicch
in cinque province (Bologna, Forl, memoria di queste due vittime la rivelare. lazione possa emergere meglio). E le stesse ci-
Ravenna, Pesaro, Ancona), anche se il citt dedicher nel 2003 il Giardino Marino Mengozzi tazioni, da Il cavaliere della valle solitaria a
territorio pi martoriato fu quello nella zona Peep di Case Finali. - ALBERTO GAGLIARDO, La lunga strage: Johnny Cash sui titoli di coda, danno spessore
compreso tra Bologna e Rimini. La ricostruzione del segmento la Uno bianca a Cesena, Cesena, e complessit tematica a un film che non ha
Secondo il Servizio centrale operativo cesenate della storia dei fratelli Savi Societ Editrice Il Ponte Vecchio, paura di uccidere personaggi importanti in
della Polizia di Stato, in quel lasso di (Roberto, Fabio, Alberto: arrestati, 2017, pp. 135, 13 euro. modo improvviso. Il super questa volta si am-
manta di uomo. E in questo passaggio tutta
la grandezza del film di Mangold.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena (nuova sede) Libreria San Giovanni
LA PERDONO, PADRE giosa prefazione del Pontefice, che ha deciso di ORARI DI APERTURA
promuoverlo non malgrado questa crudezza, ma
di Daniel Pittet anche in virt della stessa, invitando lautore a dal luned al sabato
Ed. Piemme chiamare le cose con il proprio nome. Solo un dalle 9 alle 12,30 e dalle 16 alle 19;
15,50 euro Papa rivoluzionario come Bergoglio poteva acco- gioved dalle 9 alle 12,30
starsi in questo modo a una materia tanto scot-
Non dobbiamo nascondere. tante e drammatica.
Non dobbiamo negare. Non ci sono mezzi termini nei fogli che papa Francesco riceve un giorno. Dopo quasi
Non dobbiamo rimuovere. ventanni di silenzio, Daniel Pittet ha deciso di raccontare la sua storia di bambino abu-
Non dobbiamo minimizzare. sato per quattro anni da un prete. Usa parole crude, pesanti, sconvolgenti per descrivere
Dobbiamo adoperarci per sa- quello che ha subito, perch solo cos si pu dipingere labisso in cui una violenza tra-
nare queste enormi ferite. scina un bambino.
Dice tutto questo la straordina- Papa Francesco legge e decide di scrivere una prefazione a quelle pagine che divente-
ria decisione di papa Francesco ranno questo libro. uniniziativa senza precedenti, non era mai successo che un Papa si
di firmare, con tanto di bolla esponesse cos per una testimonianza tanto scottante, infatti sono in molti a sconsi-
pontificia, la prefazione a que- gliarlo. Ma la tolleranza zero di Bergoglio contro la pedofilia passa anche da questo
sta testimonianza sensazionale gesto inedito, da questa assunzione di responsabilit della Chiesa e di condanna totale
sulla pedofilia nella Chiesa. Un dei colpevoli e di chi eventualmente li proteggesse.
orrendo peccato, una mo- Chiedo perdono alle vittime di abusi da parte di sacerdoti, dobbiamo dare prova di
struosit assoluta, una terri- estrema severit verso i preti pedofili. quanto scrive papa Francesco nella prefazione
bile zona dombra nella vita del libro di Daniel Pittet, bibliotecario a Friburgo, in Svizzera, egli stesso vittima di abuso
della Chiesa. quando era bambino. Il Pontefice definisce questo libro una testimonianza necessaria,
Questo un caso editoriale che preziosa e coraggiosa. Ribadisce quindi limpegno della Chiesa a proteggere i pi de-
far discutere, sia per il conte- boli e gli indifesi e confida che le vittime di abusi, arrivate fino al suicidio, sono morti
nuto esplicito che per la corag- che pesano sulla coscienza del Papa e di tutta la Chiesa.
20 Gioved 9 marzo 2017 Cesena&Comprensorio

CESENA In scena alBoncila tragedia di un commesso viaggiatore


al 1949 la gura di Willy Loman domina il teatro moderno: segue la parabola del protagonista: Loman, brillante e
Concerto a Palazzo Ghini D con questo personaggio il grande Arthur Miller (1915-2005) fasullo venditore, ha fondato la sua vita sul sogno
ha dato vita a uno dei suoi personaggi pi famosi e a uno dei americano e, a 63 anni, si ritrova riutato dal suo mondo.
Per la rassegna I concerti a Palazzo Ghini, caratteri pi suggestivi del teatro contemporaneo. Al teatro Non riesce pi a illudersi e a illudere. De Capitani scrive
organizzata dal conservatorio Bruno Maderna, Bonci di Cesena, Elio De Capitani, qui regista e interprete che questo dramma ci commuove e ci strazia, perch non
venerd 10 marzo alle 20,45 canter il soprano principale (con il Teatro dellElfo), continua la sua personale riusciamo a essere razionali di fronte a Loman, perch lo
Roberta Invernizzi con la classe di Canto barocco ricognizione nella drammaturgia americana cercando di toccare odiamo molto meno di quello che si meriterebbe.
e lensemble I Musici malatestiani. Saranno profondamente, attraverso i classici contemporanei, la Biglietti da 25 a 10 euro. Info: tel. 0547 355959.
eseguiti brani di Haendel. Lingresso libero. Si coscienza collettiva. Morte di un commesso viaggiatore Da venerd mattina, come di consueto, sul sito del giorna-
raccoglieranno fondi a sostegno di Arrt, pregura tante cronache di drammatica attualit, dalla crisi del le si potr leggere la recensione dello spettacolo.
Associazione romagnola ricerca tumori. ceto medio ai suicidi per ragioni economiche. La scrittura scenica Paolo Turroni

La seconda
guerra mondiale Mostra di pittura dellartista cesenate alla Galleria del Ridotto , dall11 marzo al 2 aprile
Il Fai, Fondo dellambiente italiano, in vista
delle Giornate di primavera, ha programmato un
ciclo di conferenze dal titolo Sulle tracce della
seconda guerra mondiale. Sabato 11 marzo alle
I paesaggi dellanima di Ugo Pasini
16,30 nella sala lignea della Malatestiana UGO PASINI, LA ROCCA (2016)

C
Carlotta Coccoli dellUniversit di Brescia ome nelle sue indimenticabili 1942, Ugo Pasini ha iniziato a dipin-
presenter il suo libro Monumenti violati. Danni nature morte Ugo Pasini sembra gere sotto la guida di Alberto Sughi e
bellici e riparazioni in Italia nel 1943-1945: il trovare nel paesaggio rurale e poi frequentando lo studio cesenate
ruolo degli Alleati. Interverranno Marco urbano una dimensione interiore che va al di di Osvaldo Piraccini. Artista di lungo
Petrelli, Carlo De Maria e Alessia Zampini. l del reale: sono queste le parole con cui lar- corso, ha allattivo importanti rico-
chitetto Giordano Conti racconta la mostra di noscimenti in concorsi e rassegne
Ugo Pasini Dalla natura al paesaggio che sa- darte, oltre a numerose mostre per-
Amore, non violenza r inaugurata sabato 11 marzo, alle 17, alla sonali in diverse citt italiane. A For-
Al cineteatro Bogart di SanEgidio, domenica 12 Galleria del Ridotto di Cesena. l e Rimini le sue pi recenti mono-
marzo alle 16 e alle 21, andr in scena lo Artista noto specialmente per la sua vasta pro- grafiche con presentazioni di Mari-
spettacolo Io non ho paura ideato duzione di nature morte, Pasini torna a Ce- lena Pasquali e Massimo Pulini.
dallassociazione Liberamente e dal centro sena dopo anni di assenza dalla sua citt e si Liniziativa, patrocinata dal Comune
Donna del Comune. Cantanti, attori e ballerini presenta per la prima volta al pubblico con di Cesena, coordinata dallAssesso-
renderanno omaggio alle donne dicendo No una serie pittorica interamente dedicata al rato alla Cultura. In occasione del-
alla violenza e s allamore. Ingresso 13 euro, paesaggio. In mostra figurano scorci agresti e linaugurazione sar presentato il vo-
ridotto 10, per universitari 8. collinari, ma anche spiagge marine con bar- lume illustrato Ugo Pasini. Dalla na-
che in secca, come pure vedute dedicate alle ca nella quale ogni singolo elemento risul- tura al paesaggio, con prefazione di Giordano
citt pi amate dal pittore: in primo luogo Ce- ta nitidamente sottratto dal proprio stadio Conti.
Arte sacra a Cesena sena, ma anche Roma e Venezia. di verit e dal pittore destinato a ricompor- La mostra rester aperta al pubblico dall11
Secondo Orlando Piraccini, ideatore della mo- re luoghi naturali e urbani che qui ci appa- marzo al 2 aprile con i seguenti orari: marte-
A cura dellUte, Universit della terza et,
stra, linconfondibile stile di Ugo Pasini, esi- iono, in fondo, come veri e propri paesag- d, gioved e venerd: 16 alle 19; mercoled, sa-
venerd 10 marzo alle 15,30 nella sala Fantini in
bito nelle ben note composizioni dinterno, si gi dellanima. bato e domenica: 10,30-12,30, 16-19.
via Renato Serra, Orlando Piraccini tratter il
ritrova e si riconosce in questa serie vedutisti- Nato a San Mauro in Valle di Cesena nel Bb
tema Larte sacra a Cesena (seconda parte).
Marted 14 marzo alle 15,30 nella sala Vaienti,


Maria Grazia Maioli terr una lezione su Il
mosaico a Roma: i pavimenti in cocciopesto e le Cesenatico Gambettola
copie dei mosaici greci, con le invenzioni
Mostra e concerto
Longiano
italiche, dal mosaico bianconero al policromo. Teatro per le famiglie
Fino al 9 aprile si potr visitare alla galleria comunale In scena sabato 11 marzo Incontri per genitori,
Conferenza e film Leonardo da Vinci lesposizione La gura femminile alle 17 al teatro comunale
Lassociazione A, il quartiere Oltre Savio e il
dipinta da Dario Fo. Sar aperta il sabato dalle 9 alle 13 e lo spettacolo Il tesoro insegnanti ed educatori
dalle 15 alle 20; la domenica dalle 9 alle 20. Al Comunale, dei pirati. Ideazione e
centro famiglie Benedetta Giorgi hanno Come sostenere i nostri ragazzi
gioved 16 marzo alle 21,30, concerto jazz con Barbara regia di Silvano
predisposto una serie di conferenze per genitori nellapprendimento e aiutarli a crescere
Casini (voce e percussioni), Roberto Tauc (voce e chitarra) Fiordelmondo, Francesco
ed educatori e di lm per le famiglie. Venerd 10 nellautonomia? Quali strumenti utilizzare
e Seby Burgio al pianoforte. Ingresso platea e palchi 15 Mattioni e Diego
marzo alle 20,45 nella sala del quartiere in per apprendere in maniera pi efficace?
euro, loggione 10. Pasquinelli. Ingresso 6
piazza Anna Magnani la dottoressa Maria Sono queste alcune delle tematiche che
euro.
Signorini e il dottor Edoardo Polidori verranno affrontate nellincontro formativo
affronteranno il tema Gli adulti e gli rivolto a genitori, insegnanti ed educatori
adolescenti (che non capiscono). Al cinema
Astra, sabato 11 marzo alle 16,30 e domenica 12
alle 15 e alle 17 sullo schermo il lm
Longiano Mercato Saraceno proposto per gioved 16 marzo, presso il
Centro di aggregazione Giovanile la
Saletta di Longiano. Lincontro, con
danimazione Oceania. Spettacolo comico Un classico del cinema ingresso gratuito, organizzato e promosso
Ingresso 3,50 euro. dallAssociazione Homo Viator per lumanit
La direzione del teatro Al cineteatro Dolcini, luned 13
in crescita. Interverr come relatrice la
Petrella, in marzo alle 21, sullo schermo in
dottoressa Paola Redaelli, psicologa e
Ridere col dialetto collaborazione con versione restaurata il lm
psicoterapeuta della cooperativa sociale La
lIstituto comprensivo di Roma citt aperta (27 settembre
Per il 25esimo festival della commedia dialettale Vela di Cesenatico.
Longiano, per domenica 1945) di Roberto Rossellini,
romagnola al cineteatro Bogart di SantEgidio, Lincontro si terr in via Decio Raggi 2,
12 marzo alle 16, propone lo spettacolo di e con una delle opere pi celebri del
sabato 11 marzo alle 21, la compagnia La a Longiano con inizio alle 20,45.
Milo & Olivia Capucine, un viaggio da ridere. neorealismo cinematograco
Carovana di Riccione porter in scena Un Per informazioni:
Situazioni comiche e acrobazie mozzaato, capaci di italiano. Con Anna Magnani e Aldo
fazil perdon, tre atti di Pier Paolo Gabrielli che homoviator.segreteria@gmail.com;
stupire bambini e adulti. Fabrizi.
cura anche la regia. Ingresso 7 euro. Lo Stefania 340 472212.
Ingresso 10 euro, ridotto 5. Ingresso 5 euro, ridotto 3.
spettacolo sar preceduto dalla lettura di poesie
dialettali.

La Traviata al Victor
Gatteo Montiano
Dal Metropolitan di New Yok, marted 14 marzo
Festival della canzone Col dialetto si ride Montiano
alle 20, sullo schermo del cineteatro Victor di Sono aperte no a venerd 10 marzo le Altre due spettacoli comici in dialetto
San Vittore lopera lirica di Giuseppe Verdi La iscrizioni al 34esimo festival di Gatteo che romagnolo nella sala Don Alfredo Paganelli Letture animate
Traviata. Ingresso 10 euro. Venerd 10, sabato partir al teatro Lina Pagliughi sabato 11 organizzati dalla Pro loco. Sabato 11 marzo alle
11 e domenica 12 alle 21 il lm Ora legale. marzo alle 21 con la seminale della 21 sul palco il gruppo comico dialettale De in biblioteca
Domenica 12 alle 15 e alle 17 Sing street. categoria Big dai 18 anni in su. Domenica Bsch che presenter due farse Al vci in ti Riparte il progetto di letture animate per i pi
Ingresso 3,50 euro. 12 alle 16 si svolger la seminale vicioun e Una bla pitnadura. Domenica 19 piccoli alla biblioteca comunale di Montiano,
Beetwen da 13 ai 17 anni. La novit la alle 21 la compagnia La Mulnela di Poggio al secondo piano del palazzo comunale.
Donne, ostaggi damore gara Children (6-12 anni) che avr luogo
domenica 19 alle 16. La nalissima si terr
Torriana porter in scena la commedia di Renato
Carichini Sota e pount di mirecli. Ingresso a
Alcuni genitori volontari faranno scoprire il
piacere della lettura ai bambini dai 2 ai 10
Prosegue, nella piazzetta Affari della Cassa di sabato 25 marzo alle 21. offerta libera. anni. Lappuntamento per tre sabati alle 10
Risparmio di Cesena, in corso Garibaldi, la del mattino. Lingresso gratuito.
mostra Donne ostaggi damore, curata dalle


Si parte l11 marzo con Letture con i clown.
artiste della sezione cesenate di Fidapa
(Federazione italiana donne arti professioni Sorrivoli di Roncofreddo San Mauro Pascoli Il 25 marzo sar la volta di In un mondo
dipinto di blu. I bambini scopriranno la
affari). Sabato 11 marzo alle 10,30 Concerto al Castello Incontri con gli autori magia del colore e conosceranno larte di Yves
linaugurazione. La mostra rimarr allestita no Klein, pittore dellimmateriale. Chiuder il
al 18 marzo e si potr visitare da luned a venerd Avr luogo gioved 16 marzo Alla biblioteca comunale torna la ciclo, sabato 8 aprile, Io sono Marcello
dalle 8,30 alle 17, sabato dalle 9,30 alle 12,30. alle 21,30 il concerto per ricordare rassegna dei libri di autori locali. Gioved Fringuello e tu? Lascia la tua impronta!.
Altro appuntamento promosso da Fidapa p er Gianfranco Zavalloni. 9 marzo alle 21 avr luogo la Nellambito del progetto, domenica 23 aprile
venerd 17 marzo alle 17, nellauditorum di Musica del gruppo Gorg scur. presentazione del libro di Gianfranco si svolger, nel centro storico di Montiano, la
Palazzo Nadiani (via Dandini 5, Cesena), lo Parole di Fabio Molari Miro Gori Le radici di Fellini romagnolo seconda edizione di Librincollina, il festival
scrittore e studioso di arte e storia locale, terr e Riccardo Pascucci. Mostra di tele del mondo. del libro per ragazzi, promosso da Comune,
la conferenza Biograa, personalit e opere di della Stamperia Pascucci Gioved 16 alle 21 Paolo Turroni Unione Valle del Savio e associazione Nati
Caterina Baratelli (Cesena 1903-Rio de Janeiro sui 12 mesi con i disegni di Gianfranco. illustrer il volume di Quirico Filopanti per leggere - Emilia Romagna.
1988), importante pittrice nella storia artistica Dalle 19 funzioner il servizio (Giuseppe Barilli) Mv
cesenate. di ristorazione a 15 euro. Cesare al Rubicone.
Sport Gioved 9 marzo 2017 21

Per la prima volta Basket serie C


Corsa nazionale Nuova Virtus detta legge a Bologna
Continua la rincorsa al primo posto della
Nuova Virtus Cesena che nella gara di
domenica scorsa si imposta per 52 a 47 in

La Nove Colli trasferta contro la Bologna Basket School.


Le giallonere giocano un buon primo quarto
senza riuscire ad allungare in maniera
signicativa sulle rivali. Nella seconda

in diretta su Rai 3 frazione di gioco le cesenati faticano, ma


rimangono avanti nonostante qualche
problema di falli. Dopo lintervallo lungo, le
virtussine si affidano in difesa a una zona

L
a Nove Colli Selle Italia fa sapere lac- chiusa, ma che concede canestri dalla
cordo stipulato con Rai 3 che, con una so di investire su un prodotto in forte cre- voro prolungato e oculato che ci ha per- distanza e quindi il sorpasso alle emiliane.
diretta di tre ore, seguir le parti cru- scita su tutto il territorio nazionale. messo di arrivare a ottenere la diretta su un Gli ultimi 10 minuti di gioco sono equilibrati
ciali dellevento arrivato alla sua 47esima Per produrre questa diretta su Rai3, Nove canale importante come Rai3 che pu farci e lasciano in bilico la partita no alla ne.
edizione e che prender il via il giorno 21 Colli si avvaler della collaborazione come raggiungere numeri, in termini di spettato- Le cesenati piazzano la zampata vincente
maggio a Cesenatico. consulente di Nazareno Balani, registra sto- ri, molto importanti, e con un velo di emo- pi con la tenuta di nervi che col bel gioco.
Per la Granfondo si tratta di unimportante rico del Giro dItalia, che in questa edizione zione aggiunge non nascondo poi una cer- Una vittoria importante in chiave play off
presenza su una Tv generalista come Rai3, sar parte integrante dellorganizzazione. ta soddisfazione a lavorare a fianco di un che sfatano il tab Bologna basket School
questo a conferma del fatto che la manife- A testimoniare gli importanti risultati che la professionista come Nazareno Balani che vendicando la scontta subita allandata.
stazione, visto anche il numero sempre cre- manifestazione sta ottenendo, intervenu- ricordo molto bene essere stato lanima del- Il prossimo appuntamento della Nuova
scente di partecipanti, sta diventando un to il presidente della Nove Colli, Alessandro le dirette Rai del Giro dItalia degli ultimi 18 Virtus Cesena sabato 11 marzo alle 20,30
global mass event per tutti gli appassionati Spada: "Voglio esprimere il mio pi grande anni. Sapere che oggi lavoriamo insieme per al Palaippo. Di fronte il Basket
di ciclismo e non solo, tanto da catturare orgoglio per i risultati che abbiamo rag- un progetto comune come la Nove Colli non Santarcangelo.
lattenzione dei vertici Rai che hanno deci- giunto, risultati che sono il frutto di un la- pu far altro che emozionarmi.

Presentata la squadra Juniores con tecnici e dirigenti Calcio serie D


Il Romagna Centro
non si ferma pi
Salvezza pi vicina
Un ruolino di marcia da grande squadra quello
che il Romagna Centro ha inanellato nelle prime
nove giornate di ritorno
del campionato di serie
D. Gagliardi (nella foto)
e Ferri hanno regalato
domenica scorsa contro
la Civitanovese (2-0)
altri tre punti
fondamentali in chiave
salvezza. Lobiettivo
stagionale ora appare

La Sidermec-F.lli Vitali Mauro Borghesi e Riccardo Vincenzi e i


14 corridori, 7 di 2 anno e 7 di 1 anno :
Riccardo Guglielmi, Elia Tedaldi,
Lorenzo Casadio, Samuele Facja,
sempre pi vicino.
Contro i rossobl marchigiani il Romagna Centro
passa in vantaggio dopo appena 10 di gioco:
DElia serve Gagliardi che prima si libera di un

ai nastri di partenza Matteo Carboni, Diego Zampolini,


Patrizio Belardinelli, Edoardo
Martinelli, Matteo Vasciaveo, Matteo
Belogi, Antonio Taglioli, Geremia Goffi,
marcatore, poi conclude senza lasciare scampo
al portiere ospite. Al 12 Magrini a provarci in
rovesciata, ma il suo tiro termina di poco a lato.
Continua incessante il forcing biancazzurro e al
28 Ferri da buona posizione spara alto. I

S
i tenuta domenica 19 febbraio al De Candido, Silvano Antonelli, Matteo Prete e Matteo Domenicali. Pur
Palace Hotel di Milano Marittima presidente del gruppo sportivo progetti non avendo atleti di primo livello, gli marchigiani si fanno vivi dalle parti di Sarini al
la presentazione della squadra scorta, lex corridore professionista obiettivi stagionali restano sempre 40 con Marengo che per calcia alle stelle.
juniores Sidermec-F.lli Vitali di Luca Mazzanti e il direttore di corsa importanti a iniziare dalla prima gara la Nella ripresa ancora il Romagna Centro a
SantAngelo (nella foto) e della gemella Graziano Bertozzi. Assente giustificato Gran fondo Cassani domenica 19 tenere il pallino del gioco. Dopo unoccasione di
Sidermec-F.lli Vitali Fano per la il presidente onorario Giuseppe (Pino) marzo con partenza da Solarolo e Ferri al 59, arriva la reazione degli ospiti al 64
stagione ciclistica 2017. Gli onori di Buda che non ha fatto mancare il suo arrivo a Faenza. Domenica 26 marzo con Acatullo, ma Sarini bravo a farsi trovare
casa sono stati fatti dal presidente sostegno con una telefonata. Durante il lappuntamento sar a Cassanigo di pronto. Chiude la gara Ferri al 92
Tarcisio Paolucci e dal vice Daniele pranzo il direttore tecnico Simone Righi Faenza, mentre domenica 2 aprile la confezionando un vero e proprio eurogol: dalla
Muccioli. Tra gli ospiti, oltre a tanti ha presentato i direttori sportivi Alfredo squadra parteciper allimpegnativo sinistra entra in area dopo aver saltato gli
amici della societ, Raffaele Babini, Menghi, Luca Fantozzi, Martina 17 gran premio Colli marignanesi a avversari come birilli e solo davanti al portiere
direttore di corsa di Rcs, il commissario Giorgio, il preparatore atletico San Giovanni in Marignano (Rimini). lo supera agevolmente con un rasoterra
tecnico della nazionale juniores Rino Francesco Bondi, gli accompagnatori Terzo Spada chirurgico.
Il prossimo impegno il 19 marzo nella tana
della Vastese.

Il Cesena prova
due punti contro avversarie altamente alla fatti e 28 incassati. Numeri che lasciano
portata, in gare catalogabili alla voce ben sperare per il futuro degli emiliani,
"scontro diretto". Toppando anche il che preoccupano non poco i romagnoli
match contro Bisoli e il suo Vicenza con chiamati a una vera e propria impresa al
un pareggio per 1-1, il Cavalluccio Marino vetusto Mazza. Il Cesena sinora riuscito

il colpo a Ferrara
sabato scorso si visto impantanare ancor a vincere solo 6 volte in totale, di cui solo
pi nelle rischiose acque di fondo una fuori casa, a Carpi. Per centrare il
classifica. I 31 punti racimolati in 29 gare colpaccio servir molto pi di quanto
dicono che la strada verso la salvezza si visto contro il Vicenza, altro match finito
fatta sempre pi complicata. I bianconeri tra i fischi come contro la Pro Vercelli una
siedono sul quartultimo gradino in settimana prima. Il gol di Ciano al 6
Atteso derby, sabato, contro la Spal, una delle grandi sorprese della compagnia di Latina e Brescia, soltanto stato vanificato da quello ospite di
un punto pi sopra del Vicenza, Orlando al 45. Questo Cesena sembra
serie B. Gara delicata per i bianconeri impegnati nella corsa salvezza terzultimo davanti a Trapani (26) e avere problemi dal punto di vista
Ternana (23). A Ferrara, Ciano e compagni psicologico, prima ancora che tecnico-

U
CIANO n Cesena bisognoso di punti si reca troveranno la seconda forza del torneo tattico. A tal proposito Camplone dovr
IN AZIONE nella tana di una delle grandi che assieme a Verona e Frosinone si sta essere bravo a gestire una situazione che
CONTRO IL VICENZA
(PIPPOFOTO)
sorprese del campionato di serie B. giocando il salto diretto nella massima si sta rivelando sempre pi complicata. In
Allo stadio Mazza di Ferrara, va in scena serie. La squadra biancazzurra allenata da attesa di conoscere lentit delle
sabato 11 marzo alle 15 un match molto Semplici, dopo aver centrato la penalizzazioni che colpiranno Avellino,
delicato per i bianconeri. Il derby con la promozione dalla Lega Pro lo scorso anno, Latina e Pisa ( il che potrebbe rendere pi
Spal dir se il gruppo allenato da Andrea vuole tentare anche limpresa di agevole la salvezza cesenate), la truppa
Camplone sar in grado di reggere lurto approdare in serie A dopo tanti decenni. Il bianconera dovr cercare da subito di
di un torneo resosi sempre pi complicato cammino degli estensi recita 52 punti con raccogliere ogni forza per salvarsi con le
col passare delle giornate. Nelle ultime tre 14 vittorie, 10 pareggi e 5 sconfitte (la proprie gambe.
partite il Cesena ha raccolto la miseria di meno battuta della B), a fronte di 46 gol Eric Malatesta
Sport Csi
Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
22 Gioved 9 marzo 2017 Comitato di Cesena

Beach tennis Nella competizione open femminile, denominata Trofeo F.lli Amaducci,
Calcio a 5 con partite di andata e ritorno,
Il punto sui campionati Le fasi finali delle Coppe
cui hanno aderito complessivamente 12 formazioni che danno vita a un la Citt del Rubicone sar opposta
Dopo qualche mese di attivit che ha unico raggruppamento, troviamo in testa alla classifica generale il New Le Coppe di calcio a 5, promosse dal alla Pol. Fiorenzuola Tienneti di Cesena
avuto inizio lautunno scorso, riteniamo Team di Cervia, che ha ben 37 punti di vantaggio sulla Crb Academy e 43 sul Csi Cesena, sono giunte alle fasi e lAC Pl Ranchio al Castelvecchio.
quanto mai necessario fare il punto della Team Bota, entrambe di Cesena; pi lontane il Team Delfino di Savignano finali. Per quel che riguarda la 9 Coppa maschile,
situazione sui campionati di beach tennis sul Rubicone e il Kc-Keyse, che fa riferimento alla nostra citt. Partendo dalla Coppa femminile che registrava alla partenza nove societ che
(una disciplina giovane e appassionante, Per quanto concerne invece il campionato open maschile, che vede la giunta alla sua 4 edizione hanno dato vita a tre gironi,
che il comitato cesenate del Csi presenza di 12 societ in un solo girone, il Gp Vigne Nolorico precede di e alla quale avevano aderito nelle semifinali, con gara unica da disputarsi
promuove con impegno e costanza nel otto lunghezze il Tie Break Team. Pi distaccate il Team Cataleya (tutte e tre otto compagini in campo neutro, il Santa Sofia Bulls
territorio romagnolo), giunti alla loro le squadre sono di Cesena), il G Parts di Cesenatico e lUs I Villani di suddivise in due raggruppamenti, se la vedr con la Torre Futsal e il Circolo Sarsina
sesta edizione. Bellaria. nel turno di semifinale, con il Go Green.

Arbitri del Csi FOTO ARCHIVIO


MAURO ARMUZZI

Prevenire
pi che
reprimere
Un modo di educare attraverso lo sport:
le parole del presidente del comitato
cesenate del Centro sportivo italiano
Luciano Morosi

L
uciano Morosi (nella foto a destra), campo di gioco, come fa a pretendere poi protagonismo qualcosa che viene sempre
presidente del comitato cesenate del Csi, che le squadre siano puntuali nel visto in modo negativo.
in occasione di un incontro formativo ha consegnare le distinte dei giocatori? O Pertanto inopportuno prendere posizioni
parlato al Gruppo Arbitri di calcio dello ancora: se un arbitro si presenta con la di parte quando si verificano in campo
stesso comitato in merito al ruolo e alla figura divisa sporca o non stirata, con la barba situazioni di alta tensione emotiva scaturita
dellarbitro, evidenziando che un buon arbitro incolta e i capelli spettinati, come pu da reciproche scorrettezze. opportuno
deve ricordare che la promozione delluomo pretendere che le due squadre abbiano un invece cercare di sedarle usando tutti gli
attraverso lo sport non solo un fatto di tecnica abbigliamento decoroso e consono per la strumenti a disposizione, quali: psicologia,
e di regolamento, ma vi sono tanti fattori umani gara? comprensione, strategia e dialogo. Tuttavia,
che contribuiscono alla formazione e alla Prima di punire, prosegue Morosi, bene se le condizioni si rivelano tali da non
crescita di cui, nel gioco e nello sport, non si ricordare agli atleti le regole e le possibilit permettere di intervenire, non rimane altro
pu non tenere conto. di essere ammoniti in caso di recidivit. E che risolvere il problema usando con
Larbitro infatti che educa aiuta i ragazzi e i questi richiami occorre saperli fare nel intelligenza i cartellini. Un arbitro educa al
giovani a giocare meglio e questo avviene se in modo giusto, cio senza arroganza, con sano agonismo quando capace di portare
campo si riesce a prevenire certi educazione e nei tempi giusti, allorquando la competizione da un fatto diretto a un fatto
comportamenti piuttosto che reprimerli. si intuisce che quella particolare indiretto: la competizione diretta persegue lo
Occorre - ha proseguito Morosi - che scorrettezza o quel particolare fallo potrebbe innescare scopo della vittoria a tutti i costi e
intervenga correttamente ogni qualvolta la situazioni irreversibili. delleliminazione dellaltro, mentre la
situazione lo richiede; facendo ci, Pertanto luso dei cartellini, salvo i casi inconfutabilmente competizione indiretta tende al risultato
diminuirebbero di molto le occasioni per necessario chiari e gravi, va subordinato a un gentile, ma fermo senza farne il valore principale e decisivo.
protestare o polemizzare con il direttore di gara, richiamo o avviso da farsi allinteressato o agli interessati, Osservanze delle regole, capacit di
in quanto ogni suo intervento risulta essere in maniera non eclatante e possibilmente non troppo autocontrollo, rispetto dellavversario e
impeccabile. in grado visibile dallesterno. riconoscimento del suo valore, disponibilit
Naturalmente per ottenere questo occorre Stress ed emotivit generano uninfluenza diretta e alla collaborazione sono ingredienti
prepararsi scrupolosamente non solo di leggere indiretta sullindividuo. fondamentali per educare attraverso lo
nellaspetto tecnico e atletico, ma anche in da subito Larbitro deve chiedere scusa solo in quelle circostanze in sport.
quello psicologico. necessario cio essere in cui effettivamente riconosce di avere commesso un Educare i ragazzi alla sconfitta e insegnare
grado di leggere da subito il tipo di partita che ci il tipo di errore. La sua gestualit deve essere misurata in ragione loro a perdere senza che ci significhi essere
accingiamo ad arbitrare per essere pronti, con i partita che delle necessit e non deve essere esasperata, perch ci dei perdenti, rappresenta un traguardo
nostri atteggiamenti, a una direzione consona e produce reazioni nel pubblico, nei dirigenti e nei giocatori molto importante per un educatore.
corretta, commenta a tal proposito il presidente ci accingiamo stessi. Larbitro deve imparare a gestire i gesti e il Frustrazione e gelosia nei confronti del
del Csi cesenate. ad arbitrare linguaggio e deve essere il primo a non eccedere e a non vincitore costituiscono un fattore umano del
Saper usare nel modo e nel tempo giusto il dare esempi negativi. Assicurare la disciplina in campo tutto normale; riconoscere i propri limiti e
dialogo, produce leffetto di avvicinare latleta, per essere non significa essere aggressivi a tutti i costi: lesperienza non aggredire il responsabile di una sconfitta
mentre, senza comunicazione, non si crea pronti, infatti insegna che allaggressivit si contrappone un segno di crescita.
relazione. Le decisioni che larbitro prende in altrettanta aggressivit. Educare alla vittoria significa perseguire la
gara vanno spiegate usando poche ma efficaci con i nostri Sotto il profilo dei messaggi educativi che larbitro deve positivit, lentusiasmo e la voglia di andare
parole, e in campo le comunicazioni devono atteggiamenti, inviare durante lo svolgimento della gara, vi quello di far avanti, ma soprattutto significa frenare
essere rivolte al capitano e solo in taluni casi ai comprendere ai giocatori che un aspetto importante lesaltazione e la sopravvalutazione di se
giocatori stessi. a una dellarbitraggio scoprire linganno e la simulazione, che stessi.
Questi banali doveri, se assolti bene, aiutano gli direzione sono quanto di peggio si possa vedere nello sport, perch Tutti questi sono obiettivi, ha concluso il
arbitri a essere pi credibili e spianano loro la entrambi tradiscono lo spirito profondo che la pratica presidente del Csi Cesena, al raggiungimento
strada allorquando devono esercitare in campo consona sportiva agonistica ha in s. dei quali anche un arbitro pu contribuire
lautorit e manifestare autorevolezza. e corretta Il vero arbitro favorisce ancora di pi il gioco se non cade attraverso le sue comunicazioni e i suoi
Un arbitro che, per esempio, arriva in ritardo sul nellerrore di comportarsi da protagonista, in quanto il comportamenti.
Pagina aperta Gioved 9 marzo 2017 23

Il direttore risponde  LOcchio indiscreto


Nuove incombenze per lassistenza infermieristica domiciliare
purch a rimetterci non siano ammalati e famiglie

C
aro direttore, sono un cittadino che ha toc- solo i cittadini, specie se ammalati. I bilanci non si
cato con mano la validit del servizio di as- fanno solo con i conti che devono tornare, ma
sistenza infermieristica domiciliare nel anche con la qualit di prestazioni che fanno al-
nostro territorio. Un fiore allocchiello di cui an- zare il livello di benessere particolare e generale, il
dare fieri. Un servizio che sostiene le famiglie e fa- cosiddetto Bil, benessere interno lordo.
vorisce la permanenza in casa di diversi Lettera firmata
ammalati.
Scrivo al giornale da lei diretto per dirle che ho Carissimo lettore, intanto la ringrazio per averci
appreso, per vie traverse, dellintenzione da parte segnalato questo rischio a cui diamo voce so-
dellAzienda sanitaria locale di assegnare agli ad- prattutto perch riguarda tante persone in con-
detti allassistenza domiciliare altre incombenze dizioni di fragilit. Le dico anche che ho avuto
in capo ad alcuni laboratori analisi, non solo nel modo di sentire in argomento lazienda sanita-
centro di corso Cavour, ma anche in alcuni presidi ria locale. Mi stato assicurato che lAsl non ha
periferici. Ci rischierebbe di compromettere lot- alcuna intenzione di ridurre lassistenza domici-
timo servizio svolto in favore delle famiglie con liare, un servizio considerato molto buono ed es-
ammalati, con la probabile istituzione di liste senziale per tanti ammalati, specie una volta
dattesa per lattivazione del servizio a domicilio. tornati a casa dallospedale. Mi stato inoltre ri-
Un vero peccato, perch quando lassistenza viene ferito che se al servizio della domiciliare venis- Un segno di vita per le emettitrici automatiche Mi muovo abbandonate da anni
richiesta, viste le diverse gravit di situazioni e te- sero assegnati ulteriori compiti, alla stessa al primo binario della stazione di Cesena (la targhetta di fabbricazione del giu-
nuto conto che spesso lospedale dimette pazienti domiciliare saranno garantite risorse nuove cui gno 2010). A differenza delle altre macchinette self-service (di propriet esclu-
in condizioni critiche, non si pu attendere per il attingere per svolgere al meglio ogni prestazione. siva di Trenitalia e poste allinterno del fabbricato viaggiatori), le Mi muovo
suo inizio. Invece, a quanto pare, verrebbe garan- Speriamo bene. Intanto, direi, seguiamo lo svol- furono pensate dalla Regione per i pendolari in possesso di titoli di viaggio inte-
tito solo nei casi di dimissioni protette, cio di gersi degli eventi, visto che le novit dovrebbero grati, validi su treni e autobus. Da troppo tempo, per, giacevano inutilizzate e
quegli ammalati con sondino o peg (alimenta- entrare in vigore dal primo aprile prossimo. vandalizzate (i monitor, mai accesi, erano crepati) come un totem allo sperpero
zione enterale). Cordialit. di danaro pubblico. La presenza di operai intenti alla loro manutenzione fa ben
Speriamo che questa lettera riesca a smuovere un Francesco Zanotti sperare: saranno finalmente rese funzionanti?
po le acque e che a rimetterci non siano sempre e zanotti@corrierecesenate.it
In ricordo del maestro Valeriano Tassani
In ogni sua opera celebr il Santo, cant inni
A proposito del restauro di Casa Bufalini a Lui con tutto il suo cuore e am Colui che lo
In considerazione del dibattito scaturito in citt dallimminente avvio dei lavori di restauro rela- aveva creato. Introdusse musici davanti al-
tivi a Casa Bufalini di cui abbiamo gi pubblicato un primo servizio nel n. 44 dell8 dicembre laltare e confer splendore alle feste. Mi sem-
2016, ritorniamo sullargomento con un contributo di Claudio Riva, direttore dellArchivio Sto- bra giusto ricordare il nostro caro maestro
rico Diocesano, ricavato dalla consultazione degli stati danime della parrocchia del Duomo. Valeriano Tassani con le parole che la Scrit-
tura applica a Davide, cantore della gloria di
Casa Bufalini compare per la prima volta nel 1781 fra una casa di propriet del canonicato della Dio. Quante volte ci diceva: bello cantare
Cattedrale Abbazia di San Leonardo e la chiesa del convento di San Francesco. Dalla memorie al Signore e lodare il Suo nome! Appassio-
di Maurizio Bufalini si sa che la casa era stata costruita accorpando alcune casupole (gi pro- nato e ardente di spirito, voleva che capis-
priet Evangelisti) acquistate da suo padre Jacopo e che non si era potuto farla pi alta per lop- simo e gustassimo il canto sacro come faceva
posizione delle suore del convento di Santa Chiara timorose di perdere luminosit e luce. lui. Per questo, quando ci vedeva stanchi, ci
Maurizio Bufalini, nato il 4 giugno 1787, non compare nello stato danime del 1788 per proba- ripeteva: Ricordate perch si canta e soprat-
bile omissione del parroco compilatore. Nel 1789 la famiglia risulta composta dal padre Jacopo, tutto per Chi!, frase dettaci spesso anche dal
dalla madre Maddalena Zambelli e dai figli Ippolito (1783), Marianna (1784), Maurizio, a cui si nostro carissimo, indimenticabile don Gino. IL MAESTRO DI MUSICA
Certo, non era sempre facile rapportarsi con VALERIANO TASSANI
aggiungeranno Luigi (1789), Marta (1791) e Lazzaro (1796). MORTO LUNED 27 FEBBRAIO
In questa casa Maurizio risulta assente dal 1806 al 1810 in corrispondenza degli studi di medi- lui: estremamente passionale, a volte intran-
cina compiuti presso luniversit di Bologna (dove si laurea nel 1809) e proseguiti poi a Pavia e sigente, o amava qualcosa fino a immerger-
Milano. visi o la rifiutava in blocco. Molto rigoroso
Rientrato a Cesena alla fine del 1810, Maurizio svolge la professione medica presso lospedale nelle prove, ci faceva ripetere il canto finch non veniva a puntino. Una volta, dopo
cittadino fino al 1813, quando viene chiamato a Bologna come assistente alla cattedra di clinica otto ripetizioni, proruppe in unurlata storica, perch il Cum Sancto Spiritu era ve-
medica. nuto con delle esse di troppo, in pretto stile romagnolo. Solo col tempo abbiamo
Dal 1832 Maurizio, chiamato a fare il medico ad Osimo (dove due anni dopo morir la figlia capito che il suo rigore nasceva dalla coscienza dellinfinita grandezza e bellezza
Giunia), non risulta pi abitare in Cesena. La casa paterna abitata dalle sorelle e dal fratello di Dio, per cui la sciatteria e il pressapochismo suonavano blasfemi.
Lazzaro. Fedele al Concilio, ne ha sempre applicato le direttive, rifiutandosi di stravolgerlo.
Nel 1844 Lazzaro esce di casa per ricomparire quattro anni dopo con una propria famiglia in Quando i primi tempi, qualcuno dei pi giovani brontolava per il gregoriano o la
unabitazione attigua, fra la casa paterna e il palazzo Fantaguzzi (oggi Banca Popolare). Lazzaro polifonia che diceva di non capire, rispondeva che quello era il canto ufficiale della
muore il 17 maggio 1873. Dopo la morte di sua moglie Merope Uccellini, avvenuta il 30 dicem- Chiesa (e lo ), senza ammettere repliche. Personalmente ricordo le risate che fa-
bre 1881, la casa, a partire dal 1885, risulta propriet Rossi. cevo quando lui traduceva i canti dalla ieratica arcaicit del latino nel nostro san-
Nella casa paterna erano rimaste a vivere le sorelle. Dopo la loro morte (Marta nel 1855 e Ma- guigno romagnolo: il bello che la resa risultava estremamente efficace e tutti
rianna nel 1859), la casa diviene, nel 1860, propriet di Francesco Turchi, cui nel 1870 il co- capivamo. Per tutti questi anni, inoltre, ci ha sempre ripetuto che il compito della
mune di Cesena cede (in permuta con una striscia di terra a ridosso della Biblioteca schola non accademico, n ornamentale: il canto liturgico un munus, nella
Malatestiana) labside di San Francesco. In quellanno, come da mappa allegata, casa Turchi e doppia accezione di dono dello Spirito e di servizio con il quale si risponde al dono
abside risultano ancora ben distinte. ricevuto dal Signore per dare a Lui gloria. Questi insegnamenti ce li impartiva du-
Nel 1886 casa Turchi risulta avere un piano in pi. Dagli elementi posseduti non si in grado di rante le prove, tra una sgridata a chi si distraeva, unocchiataccia a chi brontolava
stabilire se la parziale manomissione dellabside e il suo accorpamento sia avvenuta in conco- e un elogio (raro) a chi cantava bene: solo col tempo ne abbiamo compreso la pro-
mitanza della costruzione del nuovo piano o in epoca successiva. N si in grado di stabilire fondit.
quando siano stati demoliti i vani alla destra dellabside. Nicoletta Navacchia
Claudio Riva a nome della corale diocesana Santa Cecilia

Coupon valido
per max 2 ingressi alla rassegna
al prezzo di 2,50 euro a persona
FILM FAMILY
Parliamo di famiglia al cinema
Come un cristallo: la famiglia
CAPTAIN FANTASTIC tra splendore e fragilit
2016, Film drammatico/Romantico
Scritto e diretto da Matt Ross gioved 16 marzo alle 21
Una famiglia alienata dal mondo civile, edu- al Cinema Victor
cata dal pater familias secondo discipline fer-
ree e principi dei re filosofi di Platone di San Vittore di Cesena
POLITICI
IN RITIRO
Stranieri
immigrazione
e integrazione
WORKSHOP PER CORI
Laboratorio
musicale
con il Sermig