Sei sulla pagina 1di 24

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 31 maggio 2018


DL 353/2003 anno LI (51° nuova serie)
(conv. in L. numero 20
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 20
Vita della Diocesi 6-7 Testimonianze 8 Cesena 9 Cesena 9
Mese di maggio Servizio civile Un volontario Per la Repubblica
Corpus Domini Una proposta in Congo in memoria
e Festa diocesana per i più giovani con l’Avsi di Carlo Mazzoli
D a oggi fino al 23 giugno
un ricco calendario di
appuntamenti per la co-
“I nsieme per aiutare”. Tre
ragazze, studentesse e
volontarie, raccontano la
P ierpaolo Bravin, re-
sponsabile donatori isti-
tuzionali della Ong nata 40
Sgli Alpini
abato 2 giugno presso il
campanile di San Rocco
scopriranno una
munità. Attesa la serata loro esperienza a servizio anni fa racconta la sua lapide in ricordo del ca-
con Giacomo Poretti del prossimo in Caritas esperienza in Africa duto cesenate

Editoriale Parrocchie e Prima Comunione, le foto arrivate da numerose comunità


Una china inquietante

La bellezza
di Francesco Zanotti

S
e il buongiorno si vede… dal
curriculum. È fin troppo facile fare
la battuta, visto come è andato a
finire il tentativo del professor Giuseppe
Conte. Certo è che le mezze verità sulla
formazione del presidente del Consiglio
incaricato hanno fatto venire più di un

del primo incontro


mal di pancia a qualcuno, forse a
cominciare dallo stesso presidente della
Repubblica che potrebbe aver mal
digerito l’imposizione di un nome subito
chiacchierato.
Ma tant’è, si è pensato sul Colle più alto
di Roma, se questo è il prezzo da pagare
per dare un governo, quello del
cambiamento così tanto strombazzato, a
questo Paese che davvero ne ha bisogno.
Deve aver fatto buon viso a cattivo gioco,
il buon Sergio Mattarella, saggio notaio
(e anche di più) di una fase delicatissima
della storia repubblicana.
Passi il neo presidente che non ha un
master negli Usa (forse dal Quirinale si
poteva chiedere di più in quel frangente,
mercoledì scorso) come mostrato dal cv
non del tutto veritiero (quel detto e non
detto, il male del momento), ma no a un
ministro tecnico per un esecutivo
politico che avrebbe potuto mettere in
discussione l’appartenenza all’Unione
europea e l’adesione alla moneta unica.
Si può chiedere tanto, ma non si può
chiedere tutto, deve aver pensato il
presidente della Repubblica che pure
aveva indicato un nome, il numero due
della Lega Giancarlo Giorgetti, che
poteva stare bene a entrambe le
formazioni che si apprestavano a varare
un esecutivo del tutto inedito. Ma poi,
dopo l’ennesimo braccio di ferro,
quando tutto crolla si grida allo scandalo
e al tradimento del voto emerso dalle
urne del 4 marzo scorso.
È l’ennesima mistificazione della realtà.
Ma di quale maggioranza stiamo
parlando? La Lega era in coalizione con FOTO ARCHIVIO
Forza Italia, Fratelli d’Italia e il resto dei MARCO CALVARESE/SIR
cattolici del centro destra (Udc di un
tempo). Di questi ultimi si è smarrita
La Prima Comunione segna un giorno importante nella vita di tante
subito traccia. Degli altri il buon Matteo
se ne è fatto beffe stipulando un persone. L’incontro con Gesù Eucaristia non è per nulla scontato. Anzi, Cesena 11 Cesenatico 12
contratto di governo con un nemico spesso è vissuto con intensa preparazione da parte dei piccoli Festa dei libri La stagione turistica
acerrimo, quello col quale mai si sarebbe
protagonisti e grande partecipazione delle comunità parrocchiali e delle e delle rose scalda i motori
potuto governare.
Ma si sa, la memoria del momento è famiglie intere. con il Sacro Cuore ma con fatica
prossima allo zero. “Tutte piene, come
quelle dei telefonini. Non ci entra più Nel Primo piano di questa settimana pubblichiamo (e proseguiremo
nulla se non lo squillo dell’istante”, ha nelle prossime) tante fotografie giunte in redazione dopo l’invito rivolto
scritto Mattia Feltri sulla Stampa di Solidarietà 18 Sport 21
martedì scorso. Allora, forse, come ha su queste colonne. Un’occasione preziosa per condividere la gioia di un “Oncology games” Cesena calcio
annotato il direttore di Avvenire Marco momento indimenticabile e per fare memoria di una data che ha
Tarquinio, nel suo fondo di martedì Ausl Romagna e Ior Mister Castori
segnato e segna la vita di tutti noi. Primo piano alle pagg. 4-5 insieme a Roma riconfermato
continua a pag. 3 ➧ ➧

via Kennedy, 30
47035 Gambettola (Fc)
Tel. e fax 0547 58625
promoinfissi@gmail.com
www.promoinfissi.ifortinfissi.it
Opinioni Giovedì 31 maggio 2018 3

Sentinelle In piedi per difendere la vita


n lungo applauso ha concluso la veglia delle 120 Sentinelle in piedi riunite in Piazza pubblico dibattito, sembra sempre

U del popolo a Cesena sabato scorso. Quasi un gesto liberatorio per chi, stando un’ora
ritto e silenzioso, ha portato ancora una volta la propria testimonianza pubblica nel
centro della città. La veglia, svoltasi in concomitanza con altre piazze italiane, aveva
nella difesa della vita umana, contro la cultura della morte e dello scarto, la sua
tematica centrale. “Come non accorgersi del clima culturale di ostilità in cui siamo immersi
più complicato a fronte anche delle
frequenti azioni di censura ad opera
della politica e dei mass-media. Un
bavaglio di cui lo stesso movimento
civico è stato spesso vittima. L’ultimo
– si sono chiesti i partecipanti – in particolare oggi che ricordiamo i quarant’anni episodio infatti ha riguardato la
dall’approvazione della legge 194 che ha introdotto l’aborto legale in Italia? Come non chiusura fino a trenta giorni per
accorgersi di questa mentalità dilagante che tende a far prevalere l’ideologia dell’utilità di opera di Facebook della pagina
una persona, sulla sua inviolabile dignità di essere umano come per i piccoli Charlie, Isaiah nazionale delle Sentinelle in piedi e
FOTO SANDRA E URBANO (CESENA) e Alfie?”. Il tema della vita e della libertà di espressione su questioni etiche è sempre stato dei suoi amministratori, rei di aver
caro alla coscienza delle Sentinelle, specialmente in un’epoca in cui, occupare spazi nel violato gli standard della comunità
UN LUNGO APPLAUSO HA CONCLUSO virtuale. Motivo della chiusura è
SABATO SCORSO LA VEGLIA DELLE 120 stato la pubblicazione sul social del
SENTINELLE IN PIEDI RIUNITE IN
PIAZZA DEL POPOLO A CESENA. QUASI
Resta da chiedersi: nel tempo in cui la vita umana vale solo grande cartellone dell’associazione
UN GESTO LIBERATORIO PER CHI,
STANDO UN’ORA RITTO E IN SILENZIO,
se produttiva, la fecondazione eterologa permette la selezione Provita, che ritraeva un bimbo di 11
settimane nel grembo della madre.
HA PORTATO ANCORA UNA VOLTA LA eugenetica degli embrioni e la vita disabile e malata è degna di Manifesto a sua volta già censurato
PROPRIA TESTIMONIANZA PUBBLICA dalla giunta capitolina di Virginia
NEL CENTRO DELLA CITTÀ. LA VEGLIA essere scartata, se non soppressa, quale spazio resta per il dissenso? Raggi, poiché ritenuto lesivo della
AVEVA NELLA DIFESA DELLA VITA
UMANA LA SUA TEMATICA CENTRALE dignità della donna. “Non solo non si
può più dire che l’aborto è un
omicidio, ma vogliono farci desistere
dall’esprimere liberamente la nostra
opinione” ha asserito il portavoce
Economia Editoriale della veglia. Una considerazione
decisiva per una società che aspira
Il penultimo gradino Una china inquietante ad essere, nel dibattito civico e
politico, sempre più plurale ed
di Francesco Zanotti (continua da pag. 1) inclusiva, se si pensa inoltre che
enza la coperta proprio a Cesena, in quelle stesse

S della Bce, il
famoso spread
(la differenza
tra i Bund tedeschi e i
Btp italiani)
29 maggio, il piano B di Savona “per l’uscita da Europa ed
euro”, viste le vicende di queste ultime ore, dimostra di essere
“un poco dissimulato piano A”.
ore, si stava svolgendo il festival
giornalistico di RaiRadio3 dal titolo
“Tirannia e libertà”, teso a
sensibilizzare la platea proprio sulle
“parole di libertà”. Resta dunque da
inevitabilmente salirà. Forse era già tutto scritto, con Salvini che ha inteso tirare la chiedersi: nel tempo in cui la vita
Inevitabilmente e corda al massimo, per ottenere vantaggi elettorali alla umana vale solo se produttiva, la
rapidamente. Ciò prossima tornata, subito dopo l’estate. La chiamata dei 5stelle fecondazione eterologa permette la
significherà pagare il alla marcia su Roma per il 2 giugno e le invettive contro il selezione eugenetica degli embrioni
doppio, il triplo degli Capo dello Stato dicono di un delirio molto preoccupante. e la vita disabile e malata è degna di
interessi che già ora Invece di una maggiore responsabilità, richiesta nei momenti essere scartata, se non soppressa,
appesantiscono il di grave difficoltà come è quello attuale, ora si assiste a “una quale spazio resta per il dissenso?
bilancio dello Stato crisi drammatica e grottesca”, come ha titolato l’agenzia Sir Quello di una piccola piazza? Quello
italiano. lunedì scorso. Rimane, residua, la speranza del ritorno alla di qualche centinaio di persone
È la preoccupazione numero uno, quella che assilla i ragionevolezza. Prima che sia troppo tardi, perché la china silenziose, ma con la schiena dritta?
giorni e le notti del presidente Sergio Mattarella: che le intrapresa è inquietante. Oppure aspettiamo solo di sentire,
politiche del nuovo governo dimentichino il fatto che gravati dal peso della nostra società
l’Italia è un Paese in “coma vigilato”. L’attuale momento di occidentale, il punto più basso che
tassi bassi – quindi di interessi sul debito assai contenuti ancora resta da toccare? Il tutto tra
– è dovuto principalmente ad un fatto: la Bce dal 2015 sta della caduta, si può intuire che non è con gli sberleffi a queste un referendum irlandese, che stralcia
acquistando titoli di Stato italiani, congelando sul nascere agenzie – che degli sberleffi nostrani se ne fregano altamente – che dalla Costituzione il diritto alla vita
ogni forma di speculazione sugli stessi. La stessa si risolve un problema grande come una casa: subìta la bocciatura, del nascituro e una sentenza di un
speculazione che mandò gambe all’aria il governo gli investitori stranieri batteranno in rapida ritirata non solo da giudice britannico che sottrae la vita
Berlusconi e fece nascere il governo emergenziale di Bot e Btp, ma pure da obbligazioni societarie, azioni e quant’altro di un figlio dalle mani dei genitori?
Mario Monti. la finanza e l’industria italiana offra al mercato. “Sì, noi insistiamo sulla nostra
Ma la Banca Centrale Europea agisce dentro parametri Non siamo nelle condizioni di fare i bulli con chi ci ha dato 2.300 orribile propaganda prolife, come
prefissati: tra questi, occorre che il Paese in questione miliardi di euro. Fa ridere che più della metà di questi soldi sono qualcuno l’ha definita – ha concluso
“faccia il bravo” e appunto vada verso la direzione di stati “prestati” dai cittadini italiani al loro Stato: non ci stiamo il portavoce - e con la quale
sanarlo, il debito pubblico. Non di farlo riesplodere. È per accorgendo che, così facendo, i primi danneggiati saremo noi, i semplicemente diciamo: non toccate
questo che la Bce non acquista titoli di Grecia e Cipro, per nostri patrimoni, i nostri investimenti. i bambini, non prendetevela con chi
dire. Ecco perché Mattarella – e non solo – dorme sonni agitati. La non si può difendere”.
Senza la coperta della Bce, il famoso spread (la differenza Grecia, qualche anno fa, prese la stessa china, con un ministro Motivo in più per credere che
tra i Bund tedeschi e i Btp italiani) inevitabilmente salirà. dell’Economia che irrise Bce, Unione Europea, Fondo Monetario, l’azione delle Sentinelle non si
Inevitabilmente e rapidamente. Ciò significherà pagare il banche e quant’altri. Come finì? Il ministro buttato fuori dal fermerà, per raccogliere
doppio, il triplo degli interessi che già ora appesantiscono governo, la Grecia a pagare un conto salatissimo per certe quell’urgenza di ritornare a
il bilancio dello Stato italiano. intemerate politiche. Con licenziamenti in massa, taglio delle fecondare la società di una nuova
Ci si metta poi il carico da undici, il fatto cioè che le pensioni, bancomat bloccati, svendita di tutti i beni dello Stato. Si cultura delle relazioni e della vita.
agenzie di rating internazionali “boccino” i conti sta lentamente risollevando dopo anni di nero quasi totale. Enrico Castagnoli
dell’Italia. Siccome siamo sul penultimo gradino prima Nicola Salvagnin
4 Giovedì 31 maggio 2018 Primo Piano

L’Eucaristia FOTO MASSIMO ROSSI


IL RULLINO
Martorano
nelle parrocchie
Un’idea che piace. Una proposta che trova accoglienza. Così anche
quest’anno sono numerose le comunità che hanno aderito al nostro in-
vito di pubblicare le foto dei bambini che nelle scorse settimane hanno
ricevuto il sacramento della Prima Comunione. Un modo per condivi-
dere un giorno indimenticabile: il primo incontro con Gesù Eucaristia.
In questo Primo piano abbiamo messo in pagina molte delle foto ricevute
dalle parrocchie. Sono i visi sorridenti dei bambini di San Paolo,
Martorano, Villalta e Bagnarola di Cesenatico, Sant’Egidio, Calisese,
Badia, Diegaro, Gatteo, Budrio, Quarto e San Pio X. Continueremo
la prossima settimana con altre immagini, altri volti e altri nomi.

Parrocchia del Sacro Cuore, Martorano, domenica 29 aprile: I sacramenti della Cresima e
della Prima Comunione sono stati amministrati nella stessa giornata dal vescovo Douglas.
Ludovica Abbondanza, Giulia Andreoli, Carlotta Bagnoli, Martina Berardi, Diego Bosi, Marco
Brighi, Francesco Buzzone Corrente, Ambrogio Campanella, Alberto Cangini, Ludovica Ca-

San Paolo
sadei, Gabriele Catacchio, Diego Dall’Ara, Asia Della Casa, Mattia Fellini, Anna Ferrari, Ales-
sandro Foschi, Igor Foschi, Mattia Gardini, Nicholas Gollinucci, Noemi Gollinucci, Angelica
Guidi, Viktoria Maj, Sofia Manganiello, Maia Novelli, Lavinia Pieri, Vincenzo Pezzera, Sara
Parrocchia di San Paolo apostolo, domenica 6 maggio: Linda Belletti, Emanuele Bianchi, Rinaldi. Catechisti: Sara Fellini, Rebecca Nanni, Chiara Peretti, Mattia Toni. Parroco: don
Amy Billi, Martina Branducci, Leonardo Canali, Anastasia Caprelli, Alice Inserra, Alessia Mat- Andrea Budelacci.
teucci, Maksym Melnychuk, Lorenzo Nicolini, Gaia Pirini, Iselin Romboli, Samuele Rossi,
Filippo Signani, Angela Simeone, Michele Stella, Leonardo Torelli, Giulia Venturi. Parroco: Parrocchia Bagnarola di Cesenatico, domenica 6 maggio.
don Tarcisio Spinelli con don Filippo Rossi. Catechiste: Paola Branchetti, Tiziana Livi, Elena
Bigazzi, Angela Piraccini. (foto Carla Vignali)

Bagnarola

Villalta
Parrocchia di Villalta, domenica 8 aprile: Anthony Baldanza, Yuri Baldarelli, Martina Bazzoc-
chi, Nicolò Benvenuti, Enrico Brandinelli, Fabio Francisconi, Davide Genito, Nicolò Gradassi, Daniel Albertelli, Jason Babbi, Giada Baldini, Luca Balzani, Carlo Bondi, Martina Bot-
Viola Guidi, Luca Magnani, Nicolò Mariani, Asia Moretti, Elisa Paolucci, Cristian Pascone, Ra- ticelli, Francesco Cottonaro, Mateos Demo, Lorenzo Fabbri, Nicolò Giovannini, Victo-
chele Porta, Erica Primiceri, Gabriele Primiceri, Gioele Sami. ria Jacovelli, Lorenzo Lacchini, Lupita Legni, Riccardo Pagan, Sofia Ricci, Aurora Riga,
Catechisti: Alba Paolucci, Elena Magnani, Marco Zoffoli, Simona D’Alto, Ester Daidone. Par- Lorenzo Sarlo, Federica Senni, Christian Veri. Catechiste: Agnese Buda, Giorgia Bolo-
roco: don Giovanni Barduzzi. gnesi. Parroco: don Giovanni Barduzzi. (Digital Foto Orietta)

Sant’Egidio FOTO MASSIMO ROSSI


IL RULLINO

Prima comunione, parrocchia di Sant’Egidio, domenica 13 maggio: Viola Amadei, Arianna Francesca Morosi, Arianna Palmieri, Lorenzo Palmieri, Eliana Palumbo, Rachele Pantani, Ric-
Ambrosi, Silvia Antimi, Tommaso Aricò, Sofia Babbi, Linda Bacchilega, Sara Bianchi, Tom- cardo Pasi, Siria Pederiva, Greta Popov, Giorgia Porcino, Anita Pruccoli, Giorgia Raganini, Ni-
maso Billone, Francesco Bocchini, Francesco Brighi, Lapo Budini, Emma Caminati, Mattia colò Ridolfi, Niccolò Salvatore, Andrea Santoro, Giulia Silvestri, Lorenzo Spazzoli, Massimo
Campagna, Emma Cangini, July Capellan, Agnese Casacci, Francesco Casadei, Francesco Ca- Tortolone, Aurora Tripodi, Raffaele Turci, Sara Turci, Simone Valzania, Gianni Vignali, Camilla
salboni, Micol Centonze, Andrea Delvecchio, Martina Fornaro, Aurora Franceschi, Thi Nhi Viroli, Giulia Vitali, Nicole Vitali, Vittoria Ymeraj, Agnese Zamagna.
Fuzzi, Matilde Gasperini, Filippo Gianni, Lucia Guarini, Alex Jani, Matteo Lasagni, Margherita Catechisti: Marilena Bersani, Virginia Casadei, Martina Donadeo, Giovanna Lioi, Franca Spe-
Lelli, Lorenzo Lembo, Filippo Lucchi, Gabriele Lucchi, Elisabetta Lugaresi, Gabriele Maraldi, roni, Lucia Tosi, Luana Tritto, suor Maria Goretti, Antonio Valente. Parroco: don Gabriele Fo-
Alessandro Mattioli, Simone Mazza, Alessandra Mihali, Greta Monforte, Biagio Montemitro, schi.
Primo Piano Giovedì 31 maggio 2018 5

L’Eucaristia nelle parrocchie


Calisese Badia

Prima Comunione dei bambini di Badia nella chiesa di Calisese domenica 13 maggio.
Prima Comunione dei bambini di Calisese domenica 6 maggio. In alto al centro il parroco don In alto al centro il parroco don Stefano Pasolini, alla sua destra la catechista Sara Lom-
Stefano Pasolini. Alla sua destra il diacono Giorgio Siroli, le catechiste Stefania Ceccaroni, Mar- bardini e il diacono Giorgio Siroli. Alla sua sinistra il catechista Massimo D’Aliesio e il
tina Fabbri, Emanuela Maraldi. Alla sua sinistra i catechisti Samuele Siroli, Lorenzo Vaienti, Mi- concelebrante don Luigi Graziotti di Bergamo, amico della famiglia Campana.
chela Solfrini e il diacono Emanuele Testi. Nella fila sotto da sinistra: Amy Sabia, Enrico Fabbri, Joshua Casanova, Filippo Bene-
Nella fila sotto da destra: Elia Brigliadori, Dario Gasperini, Isabel Guiducci, Elisa Placuzzi, Mat- dettini, Cristian Barberio, Francesco Savini, Alessandro Abati, Alex Bagagli, Edoardo Si-
teo Fabbri, Lucia Casali, Valentino Santangelo, Nicolas Mazzini e Alessandro Boschi. lighini e Astrid Calisesi.
Nella fila in basso da sinistra: Arianna Zammarchi, Erica Troilo, Linda Casadei, Giulia Torri, Va- Nella fila in basso da sinistra: Ilaria Campana, Beatrice Ceccarelli, Alessandro Rasi, Ni-
lentina Rocchi, Alessandro Cosentini, Alan Ambrosini, Anastasia Centonze e Giulia Cornacchia cole Auram, Maya Pollini, Giorgia Fagioli, Alessandro Antonelli, Giada Arrigoni, Noemi
Tanga. (Digital foto Orietta-Gambettola) Castorri, Veronica Di Stefano e Ryan Kevin Dimilta. (Digital foto Orietta-Gambettola)

Diegaro

Gatteo
Parrocchia San Lorenzo martire (Gatteo), domenica 20 maggio: Marcello Campedelli,
Giuseppe Castaldo, Riccardo Clementi, Martin Cozza, Christian Falzaresi, Francesco Fe-
sani, Luca Giorgini, Gabriele Guido, Manuel Maioli, Gioele Magnani, Alex Pasini, Andrea
Pasquini, Alan Petrosino, Marco Raggini, Enrico Russo, Manuel Toni, Sonia Ardini, Giulia
Bertozzi, Angelica Borgelli, Giulia Brahe, Vittoria Buda, Beatrice Capriotti, Desara Doda,
Prima Comunione parrocchia di Diegaro, domenica 20 maggio: Anya Aldini, Lorenzo An- Yara Errico, Aurora Gallo, Emy Giorgini, Jasmine Liguori, Nicol Lasagni, Aurora Landucci,
drini, Luca Bonasia, Federico Danesi, Letizia Giangaspare, Mariaelena Nigro, Francesco Persi. Viola Marazzi, Sara Paglierani, Giada Pompili, Veronica Rinnovi, Caterina Saragoni, Siria
Catechista: Simona Rubaconti. Parroco: don Werther Domeniconi. Zamagni. Catechiste: suor Gianfranca, Haxhia Enka. Parroco: don Marco Muratori. (Di-
gital Foto Orietta)

Budrio Prima Comunione parrocchia di


Budrio di Longiano, domenica 13
Quarto
maggio: Giacomo Amaducci; Giu-
seppe Baldisserri; Lorenzo Calan-
drini; Alessia Braghittoni; Giorgia Di
Santi; Nicolò Dal Magro; Alice Drudi;
Emma Fattori; Nicolò Frisoni; Alice
Garattoni; Caterina Giorgini; Ric-
cardo Muccioli; Giada Parini; Viola
Pazzaglia; Manuel Casali; Arianna
Magnani; Silvia Linda Ramponi; Ma-
tilde Righi; Ginevra Ricci; Giulia Val-
difiori; Lorenzo Ventrucci; Bruno
Vergallo; Aurora Savadori; Viola Salvi;
Cecilia Sardelli; Martina Sarti; Ga-
briele Sgroi. Catechisti: Marco Ne- Prima Comunione a Quarto di Sarsina, domenica 13
grotti, Sandra Cacchi, Simona maggio: Matteo Filippa, Myriam Casali, Nicola Gradassi,
Farnedi. Parroco: don Filippo Cap- Noah Satanassi. Catechista: Mirco Gradassi. Diacono:
pelli. (Digital Foto Orietta) Piergiorgio Braschi. Parroco: don Fiorenzo Castorri.

San Pio X

Prima Comunione parrocchia San Pio X (Vigne, Ce-


sena) domenica 13 maggio: Emma Alvisi, Lorenzo
Angelini, Andrea Arfilli, Anna Bolognesi, Francesco
Barberini, Simone Brighi, Ludovico Campaore, Viola
Annamaria Laghi, Matteo Macori, Christian Matas-
soni, Alessandro Medri, Elena Montanari, Raffaele
Ndoj, Samuele Pari, Leonardo Pezza, Catia Rinaldini,
Symon Freda, Matteo Ravaioli, Marco Sabbatini.

Catechisti: Rita e Marcello Amadori, Giulia Pedrelli.


Parroco: don Claudio Turci.

(foto Massimo Rossi Il Rullino)


6 Giovedì 31 maggio 2018 Vita della Diocesi

✎ NOTIZIARIO DIOCESANO
Pellegrinaggio alla Madonna del Monte IL GIORNO
Giovedì 31 maggio alle 21 ritrovo in via Pascoli, a Cesena
Il tradizionale pellegrinaggio alla Madonna del Monte, a Cesena, a
DEL
chiusura del mese mariano, si svolge giovedì 31 maggio.
Il ritrovo è previsto alle 20,45 in via Pascoli; alle 21 partenza e recita
SIGNORE
del Rosario meditato lungo il percorso. In Basilica, dopo il canto
delle litanie, la parola e la benedizione del vescovo. La consueta Quando c’è di mezzo Dio, Lui si prende tutto La Parola
colletta sarà devoluta alla Caritas diocesana.
Domenica 3 giugno giorno dopo, dando la Sua risposta al
di ogni giorno
Corpus Domini Padre sulla croce, e noi non potendo lunedì 4 giugno
Celebrazione diocesana del Corpus Domini Es 24,3-8; Sal 115; Eb 9,11-15 partecipare a questo momento san Quirino
Domenica 3 giugno alle 18 in Cattedrale a Cesena storico, per opera dello Spirito Santo 2Pt 1,2-7; Sal 90;

V
iviamo e celebriamo la Festa del Corpo viviamo nell’Eucarestia la sua offerta Mc 12,1-12
La solenne celebrazione diocesana del Corpus Domini sarà e Sangue di Cristo Gesù. È lui, la sua al Padre e ai discepoli di ieri e di
presieduta dal vescovo Douglas, in Cattedrale a Cesena, alle 18 di presenza in mezzo a noi che oggi. martedì 5
domenica 3 giugno. Durante la celebrazione il vescovo conferirà festeggiamo, la presenza del Signore col Suo Il gesto di Gesù responsabilizza san Bonifacio
il mandato ai nuovi ministri straordinari della Comunione. Di Corpo e Sangue che non è un fatto relegato ciascuno di noi a dare tutto a tutti, a 2Pt 3,11b-15.17-18;
seguito i nomi: Marco Salvati (Borello), Pier Luigi Tappi solo a quella sera, “il primo giorno degli vivere gesti di speranza, di Sal 89; Mc 12,13-17
(Bulgaria), Loretta Vecchi (Diegaro), Anna Camagni (Gambettola), Azzimi” nella quale Gesù fece la cena resurrezione, gesti di amore. Siamo
Saverio Biguzzi e Matteo Buratti (Martorano), Eugenio Festa pasquale con i discepoli e neppure festa di chiamati e mandati a fare una “storia mercoledì 6
(Osservanza), Alberta Albertini e Andrea Bizzocchi (Rontagnano), un giorno solo. di Salvezza” per tutti gli uomini, per san Norberto
Daniele Mosconi (San Domenico), Carlo Bronzino e Marina La prima lettura dal libro dell’Esodo ci sempre; a farci noi corpo spezzato, 2Tm 1,1-3.6-12;
Casadei (San Giacomo di Cesenatico), Terzo Orioli (San Giorgio- ricorda che Dio è un Dio che fa alleanza con sangue versato per restituire al Padre Sal 122; Mc 12,18-27
Bagnile), Fosca Marrone (San Giovanni Bono), Silvia Brandolini, il suo popolo, che non possiamo tutti i suoi figli. Non è sufficiente fare
Giulio Casadei e Roberta Drudi (San Mauro in Valle), Lelio immaginarlo lontano, lassù in alto, che si è la Comunione, occorre essere e fare giovedì 7
Armenti, Gennaro Bucci e Silvana Esposito (San Paolo), Giuseppe avvicinato tanto da intrecciare la sua storia comunione, realizzare unità, essere san Sabiniano
Novelli (San Pietro), Aledea Gori, Olimpia Pagano ed Elisabetta con la nostra, che stabilisce con i suoi figli un operatori di pace e concordia. La 2Tm 2,8-15; Sal 24;
Zani (San Rocco), Giuseppe Merloni (Santa Maria della patto d’amore. presenza di Gesù fra noi ci porta ad Mc 12,28-34
Speranza). Alla celebrazione sono invitati tutti i sacerdoti della Colpisce quante volte viene ripetuto “tutti”: avere la consapevolezza di sentirsi in
Diocesi. Seguirà la processione lungo corso Sozzi, via Uberti, via quando c’è di mezzo Dio non c’è risparmio, cammino e che quindi la sintesi fra venerdì 8
Chiaramonti, via Carbonari, largo Pio VI, corso Mazzini, piazza non c’è un pezzetto soltanto, ma tutto. Le Chiesa - tempio e chiesa - ospedale Sacro Cuore di Gesù
Giovanni Paolo II. Gli abitanti delle case prospicienti il percorso parole di Dio... non alcune, le più belle, le più da campo, tra sacrestia e strada non Ef 3,8-12.14-19;
della processione sono invitati a ornare gli ingressi e a pavesarne facili per me... No, “tutte le parole”. E dal è una cosa che si può dare per certa Gv 19,31-37
le finestre. personale a tutto il popolo... Che bello e che e assodata con alcune piccole
difficile! Tutto il popolo, non solo quelli con attenzioni realizzabili in pochi sabato 9
Radio Maria in diretta da San Carlo cui sto bene, con cui c’è più affinità, con il istanti, ma fa parte di un lento, sant’Efrem diac.
Martedì 5 giugno alle 7,30 colore della mia pelle. No, tutto il popolo. faticoso ed entusiasmante cammino e dott.
Nella lettura del Vangelo di Marco viene di costruzione della comunione 2Tm 4,1-8; Sal 70;
L’emittente cattolica internazionale Radio Maria si collegherà rafforzata questa totalità di presenza e di nella comunità, tra rispetto della Mc 12,38-44
martedì 5 giugno alle 7,30 con la parrocchia di San Carlo di dono. Ciò che ci è dato da mangiare e da bere tradizione e slancio profetico in
Cesena. In diretta ci sarà la recita del Rosario, la preghiera delle sono il Corpo e il Sangue di Gesù nella loro avanti.
Lodi del mattino e la celebrazione eucaristica presieduta dal più precisa identità. Questi elementi suor Marta
parroco don Giovanni Savini. diventano il sacramento di ciò che farà il Suore della Sacra Famiglia

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali 18.30 Convento Cappuccini,


San Pietro, Case Finali,
Sant’Andrea in B.,
San Mamante
Cesenatico
Sabato: 16 Villamarina, Boschetto
Parrocchia,
San Lorenzo in Scanno;
Gualdo: 18 (sabato), 11;
Bacciolino: 9,30
a Cesena Sant’Egidio, Villachiaviche,
Santa Maria della Sper.,
10.30 Santuario del Suffragio, 16,30 San Giuseppe 11,15 Crocetta; Sarsina
6.30 San Domenico (giovedì) Casalbono 17,30 Conv. Cappuccini, 18 Santuario Crocifisso Concattedrale: 7 / 9 /
7.00 Convento Cappuccine, Ponte Pietra 11.00 Santuario Addolorata, 18 San Giacomo 11 / 17; Casa di Riposo:
19.00 Osservanza,
Cappella dell’ospedale Tipano, Bulgarnò Basilica del Monte, 18,30 Valverde Mercato Saraceno ore 16 (sabato);
(da lunedì a venerdì) San Paolo, Sant’Egidio, 20 Sala 10.00; Ciola: 8,30 Tavolicci: 10,30 (liturgia
20.00 Pioppa,
7.30 Basilica del Monte San Giovanni Bono, San Bartolo, Villachiaviche, 20,30 Bagnarola, Linaro: 11,15; della Parola con Eucar.);
San Mauro in Valle, Ruffio, Pievesestina, Santo Stefano, San Giorgio, Santa Maria Goretti Monastero di Valleripa: 9; Ranchio: 20 (sabato), 11;
Martorano Ronta Calabrina, Calisese, 21 Boschetto Montecastello: 11 Sorbano: 9.30;
7.35 Chiesa Benedettine 20.30 San Pio X, Gattolino, Ponte Pietra, Festivi:7,30 Valverde, Montejottone: 8.30 Turrito: 17 (sabato), 10;
8.00 Cattedrale, Gattolino, Calisese, Madonna del Fuoco, 8 San Giacomo, Bagnarola, Montepetra: 8.30 San Martino in Appozzo: 9
San Paolo, Addolorata, Torre del Moro Bulgaria, San Mauro in Santa Maria Goretti Piavola: prefestiva sabato (liturgia Parola con Eucaristia);
Villachiaviche Valle, Pievesestina, 8,30 Sala, Boschetto ore 18 (San Giuseppe), Quarto: 10,30; Pieve di
8.30 Madonna delle Rose,
San Rocco, Sant’Egidio, Messe festive Pioppa, Borello,
San Carlo, San Vittore,
9 Cappuccini, Valverde
9,15 San Pietro
9,30 chiesa parrocchiale;
Pieve di San Damiano
Rivoschio: 15,30;
Romagnano: 11,15;
Santo Stefano, Case Finali, 7.00 Cattedrale, San Mamante Tipano, Macerone, 9,45 Cannucceto 11,30; San Romano: 11; Pagno: 16 (seconda dom.
Ponte Pietra 7.30 Santuario dell’Addolorata, Capannaguzzo 10 Villamarina, Villalta Taibo: 10 del mese).
9.00 Suffragio, Addolorata Cappuccine, Martorano, 11.10 Torre del Moro 10,30 Cappuccini, Montiano Verghereto
9.30 Osservanza Calabrina, Villachiaviche 11.15 Madonna delle Rose, San Giuseppe ore 20 (sabato); 9. ore 16 (sabato), 9,15;
10.00 Cattedrale 8.00 Basilica del Monte, Osservanza, 11 San Giacomo, Sala Montenovo: Balze (chiesa parr): 11,15;
17.00 Cappella del cimitero San Pietro, San Pio X, Martorano, Diegaro 11,15 Santa Maria Goretti, ore 18 (sabato), 10,30 Montecoronaro: 9,45;
18.00 Cattedrale, Gattolino, 11.30 Cattedrale, San Rocco, Bagnarola Montecoronaro orat. Ville
San Domenico, San Paolo, Santa Maria della Sper. San Pietro, 17,30 Cappuccini Roncofreddo (al sabato): 18; Alfero: 17
San Rocco San Mauro in Valle, Santa Maria della 18 San Giacomo Sorrivoli: 11,15; (sab.); 11,15; Pereto: 10;
18.30 San Pietro, Sant’Egidio, San Giovanni Bono, Speranza, San Pio X 18,30 Valverde Diolaguardia: 9; Riofreddo: 10; Corneto: 11
Cappuccini, Calisese, Torre del Moro, 17.00 Cappella cimitero urbano 21 Boschetto
Santa Maria della Sper. Madonna del Fuoco, Cappella ospedale Bufalini Civitella di Romagna
19.00 Tipano Macerone, Borello 18.00 Cattedrale, San Domenico Giaggiolo: 10,15
20.00 San Vittore, Gattolino, 8.30 Cattedrale, San Rocco, 18.30 Convento Cappuccini, Civorio: 9
Ponte Pietra, Martorano (ven.) Case Finali, Tipano, San Pietro, Sant’Egidio Gambettola DIOCESI DI CESENA|SARSINA - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1911
20.30 San Giovanni Bono, San Cristoforo, Roversano 19.00 Osservanza chiesa Sant’Egidio abate:
Villachiaviche, San Pio X, 8.45 San Martino in Fiume 20.00 San Bartolo, 8,30 / 10 / 11,15 / 18. “Queste cose vi scriviamo, perché la vostra gioia sia piena” (1Gv 1,4)
Torre del Moro, 9.00 San Giuseppe (Cesena Villachiaviche, Consolata: 19 (sabato); Direttore editoriale Redazione, Segreteria e Amministrazione
San Mauro in Valle (merc. e ven.) corso Comandini), Ponte Pietra 7,30 / 9,30 Piero Altieri via don Minzoni, 47
chiesa Benedettine, Gatteo Direttore responsabile 47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
fax 0547 328812,
Sant’Egidio, San Bartolo,
Comuni del ore 20 (sabato); Francesco Zanotti www.corrierecesenate.it
Sabato e vigilie Santo Stefano, Ponte
Pietra, San Paolo, comprensorio
9 / 11
Sant’Angelo: 18,30
Vicedirettore
Ernesto Diaco
Conto corrente postale n. 14191472
E-mail: redazione@corrierecesenate.it
7,30 San Mauro in Valle San Domenico, Diegaro, (sabato); 10; Membro
8,00 San Paolo Pievesestina, Bagnile, Bagno di Romagna Casa di riposo: 9. della Federazione Abbonamenti
8,30 Madonna delle Rose, Italiana annuo ordinario euro 48;
San Bartolo, Capannaguzzo, ore 17,30 (sabato); Istituto don Ghinelli: 18,30 Settimanali Cattolici
sostenitore 70 euro;
Cappella cimitero urbano Santa Maria Nuova, 11,15 / 17,30 (sabato), 7,30 Associato di amicizia 100 euro;
15.00 Formignano San Vittore, San Carlo, San Piero in Bagno: Gatteo Mare: Sabato 16; all’Unione estero (via aerea) 100 euro.
Ruffio, Bulgaria chiesa parrocchiale Festivi 8 / 11,15 Stampa
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) Periodica Italiana Settimanale d’informazione
17.00 Cappella cimitero Cesena, 9.30 Cappella del cimitero, ore 18 (sabato); Longiano Testata che percepisce Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
Capp. ospedale “Bufalini”, Santuario dell’Addolorata, 8 / 11 / 18. Sabato:18 Santuario i contributi pubblici all’editoria Iscrizione al Registro nazionale
Luzzena (1° sabato mese), Madonna delle Rose, Chiesa San Francesco: SS. Crocifisso; della stampa n. 4.234
Bora (2° sabato mese) Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc
Osservanza, Villachiaviche, 10 / 15,30 18,30 Crocetta; (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) Editore e Proprietà
17.30 Santuario del Suffragio Montereale, San Tomaso Ospedale “Angioloni”: 20 Budrio ha aderito allo IAP (Istituto Associazione diocesana Corriere Cesenate
18.00 Cattedrale, San Domenico, 9.45 Bulgarnò ore 16 (sabato) Festivi: ore 7,30 Santuario dell’Autodisciplina Pubblicitaria)
Madonna delle Rose, accettando il Codice di Autodisciplina Stampa
Santuario dell’Addolorata, 10.00 Cattedrale, Case Finali, Selvapiana: 11,15 SS. Crocifisso; della Comunicazione Commerciale. Rotopress
Santo Stefano, San Rocco, San Pietro, (20,30 sabato); 8 Budrio; 8,30 Longiano- Giornale locale ROC (Registro via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
San Paolo, San Giovanni Bono, Acquapartita: 9 Parrocchia; 9,30 Budrio, degli operatori di comunicazione) www.rotoin.it
San Mauro in Valle, Santa Maria della Sper., Valgianna: 10 Santuario SS. Crocifisso; Tiratura del numero 19 del 24 maggio 2018: 7.453 copie
San Rocco, Diegaro, Carpineta, Cappuccini, Bertinoro 9,45 Balignano; Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
San Vittore, San Pio X, San Giorgio, Santa Maria Nuova: 10 Badia, Montilgallo; alle 18 di martedì 29 maggio 2018
Borello, San Giorgio Torre del Moro, Ronta, 9 / 10,30 (19 sabato) 11 Budrio, Longiano-
Vita della Diocesi Giovedì 31 maggio 2018 7

Alla discoteca“Indie” 10-12 agosto).


La serata si svolgerà con questo programma:
In breve
- dalle 20,30 alle 22 ci sarà
i giovani della Romagna l’accoglienza e la possibilità di partecipare a
laboratori creativi sul tema del Sinodo dei
Pellegrinaggio
enerdì 15 giugno si terrà presso la giovani. Macerata-Loreto
Vincontro
discoteca Indie di Pinarella di Cervia un
per tutti i giovani delle sette Diocesi
Alle 22 all’interno del locale sarà proposto
un momento di raccoglimento e poi dalle 23
La 40esima edizione del pellegrinaggio
Macerata-Loreto si terrà il 9 e 10 giugno. Le
“sorelle” della Romagna. si ballerà fino all’una di notte. iscrizioni possono essere fatte inviando una mail
All’incontro sono invitati tutti i giovani. In Per l’evento verrà richiesto un contributo di 5 a cesena.cl@gmail.com o telefonando in sede
particolare, quelli che parteciperanno ai euro, che comprende una bibita. allo 0547 29355 (dalle 17 alle 18,30).
pellegrinaggi diocesani e/o all’incontro dei Iscrizioni: serviziopgx@gmail.com entro La quota di iscrizione (35 euro) deve essere
giovani italiani con papa Francesco (Roma, l’11 giugno. versata necessariamente con bonifico bancario,
entro il 4 giugno, data ultima per l’iscrizione
(Iban: IT16E0612023901CC0010517424
intestato a The Blind Born c/o Cassa di
Diversi gli appuntamenti in programma. Domenica 17 giugno LO SPETTACOLO Risparmio di Cesena).
alle 16 in Cattedrale il vescovo incontrerà gli sposi che DI GIACOMO PORETTI

festeggiano particolari anniversari di nozze. Domenica 24 giugno


(DEL TRIO ALDO,
GIOVANNI E GIACOMO) Santuario di Martorano
SARÀ AL CHIOSTRO
alle 10 presiederà la Messa solenne per la festa del patrono DI SAN FRANCESCO,
A CESENA, Festa del Sacro Cuore
È tempo di Festa
VENERDÌ 15 GIUGNO
di Gesù
n calendario ricco di appuntamenti
U quello proposto dal Santuario del Sacro

della famiglia diocesana Cuore di Gesù in Martorano che da martedì 5


a sabato 9 giugno invita la comunità
parrocchiale a prendere parte agli incontri
organizzati dal Centro diocesano Apostolato

“L
a Chiesa è e deve essere la della preghiera.
famiglia di Dio”, ha affermato Venerdì 15 giugno al chiostro Il primo appuntamento darà avvio al
papa Francesco nell’udienza convegno teologico-spirituale “Il cuore
generale del 7 ottobre 2015 individuando di San Francesco spettacolo dell’amore è l’amore del cuore. La tenerezza
nello “spirito familiare” la carta teatrale di Giacomo Poretti salverà il mondo”. Gli incontri si terranno
costituzionale per la Chiesa perché “così dal 5 al 7 giugno ogni sera alle 21: la lectio
il cristianesimo deve apparire, e così deve “Fare un’anima”. divina “Rivestitevi di tenerezza”, l’Adorazione
essere”. E di “una robusta iniezione di Giovedì 21 a Palazzo Ghini Eucaristica e le confessioni e, infine, “La
spirito familiare” abbiamo bisogno oggi. teologia della tenerezza: un vangelo da
Con l’obiettivo di ricordarci che siamo la “Poeti a San Giovanni”.Venerdì riscoprire”. Venerdì 8 giugno, in occasione
famiglia di Dio nel mondo, ci ritroveremo, 22 giugno in Seminario serata di testimonianze “Avere un figlio disabile, gioie e fatiche della festa del Sacro Cuore di Gesù, al
per il quarto anno consecutivo dentro la mattino sono previste due Messe alle 7,30 e
cornice della festa del patrono di Cesena nei racconti delle famiglie”, in collaborazione con l’Associazione Papa Giovanni XXIII alle 10. Tra le due celebrazioni ci sarà
san Giovanni Battista, per l’edizione 2018 l’adorazione eucaristica alla presenza di un
della Festa della famiglia diocesana. consueto messaggio alla città. ci sarà un omaggio a Dino Pieri con confessore. Nel pomeriggio alle 15
Due le solenni celebrazioni eucaristiche I diversi eventi della Festa saranno aperti intervento di Maria Assunta Biondi e l’adorazione eucaristica guidata, alle 16 sarà
presiedute dal vescovo Douglas. venerdì 15 giugno alle 21 presso il letture di Lorenzo Pieri. la volta dei Vespri e alle 17 la Messa. Più
Domenica 17 giugno alle 16 in chiostro di San Francesco (a Cesena, Venerdì 22 giugno alle 21 presso il teatro tardi, alle 21, sarà il momento della solenne
Cattedrale verranno ricordati gli dietro la Biblioteca Malatestiana) dallo del Seminario ci sarà una serata di celebrazione eucaristica presieduta dal
anniversari di matrimonio delle famiglie spettacolo teatrale di Giacomo Poretti testimonianze dal titolo “Avere un figlio vescovo Douglas.
della nostra Diocesi che hanno raggiunto “Fare un’anima”. Giacomo Poretti, disabile, gioie e fatiche nei racconti delle Il ricco calendario si concluderà sabato 9
una ricorrenza principale (25, 50, 60, 70 personaggio molto noto a livello famiglie”. L’incontro sarà moderato dal giugno con la festa del Cuore Immacolato di
anni e oltre). A conclusione dell’anno nazionale, è un attore, sceneggiatore e direttore del Corriere Cesenate Francesco Maria: la giornata si divide tra la Messa delle
pastorale dedicato all’educazione alla vita componente del trio comico Aldo, Zanotti. Interverranno alcune famiglie 7,30, l’adorazione eucaristica e la recita del
buona del Vangelo nella cura degli affetti Giovanni e Giacomo. “Il progetto di dell’Associazione Papa Giovanni XXIII Rosario delle 14,30 e la Messa delle 16.
e delle relazioni il ricordare questi questo monologo - spiega Giacomo - mi che hanno fatto dell’accoglienza di figli
anniversari assume un’importante frulla in testa da quando è nato mio figlio disabili la propria scelta di vita.
occasione per educare e annunciare la Emanuele. In quell’occasione venne a Durante la settimana dal 17 al 24 giugno
bellezza dell’amore umano, della famiglia trovarci in ospedale un anziano sacerdote in Cattedrale negli orari di apertura (8-12;
e del matrimonio. È evidente a tutti la che mia moglie e io conoscevamo bene. 15,30-18,30) sarà esposta una mostra,
difficoltà oggi a parlare del matrimonio Si complimentò con noi e ci disse: bene, curata dall’Azione Cattolica, sulla storia
come di “una festa che si rinnova nel avete fatto un corpo, ora dovete fare delle Ac parrocchiali nella nostra
tempo, nelle diverse stagioni dell’intera l’anima. Questa frase mi è rimasta dentro Diocesi. Giovedì 21 alle 15 presso il
vita dei coniugi”, come ha ricordato il per molto tempo, si è sedimentata finché Santuario del Suffragio (angolo tra via
Santo Padre nelle catechesi sulla famiglia. non mi sono deciso ad affrontare la Zeffirino Re e corso Mazzini) inizierà
Tuttavia “la testimonianza più persuasiva questione, un compito certo non facile. l’Adorazione eucaristica che continuerà,
della benedizione del matrimonio Per affrontarla ho usato il linguaggio a esclusione delle ore notturne, fino a
cristiano è la vita buona degli sposi dell’umorismo e dell’ironia e mi sono domenica 24 alle 19. Un’opportunità nel
cristiani e della famiglia. Non c’è modo posto un sacco di domande”. cuore della città in festa per mettere Gesù
migliore per dire la bellezza del Giovedì 21 alle 21,15 presso il salone di al centro della nostra vita.
sacramento!”. Palazzo Ghini tradizionale Un ulteriore motivo di festa per la
Domenica 24 giugno alle 10 in appuntamento dei “Poeti a San famiglia diocesana sarà, sabato 23 alle
Cattedrale sarà celebrata la solennità Giovanni” promosso dal Centro culturale 20,30 in Cattedrale l’ordinazione
della Natività di san Giovanni Battista Campo della Stella. Nell’occasione sacerdotale di Simone Farina.
durante la quale il vescovo consegnerà il Stefano Simoncelli leggerà le sue poesie e Marco Castagnoli

Fusa la teca che custodisce il corpo del vescovo Mauro, nella cripta della Cattedrale
azienda cesenate che stava
attraversando un momento di
Rubato l’anello che fu crisi a causa del quale si
paventavano diversi
licenziamenti.
del vescovo Gianfranceschi L’anello fu donato dal vescovo
agli operai stessi che però non
lo utilizzarono e vollero
restituirlo al presule.
I ladri hanno sciolto il
plexiglas di cui è fatta la teca
che protegge il corpo del
Santo, in corrispondenza della
mano che indossava l’anello.
Non è il primo furto che viene

È
stato scoperto nella mattina di lunedì 28 maggio il perpetrato ai danni delle
furto dell’anello appartenuto al vescovo Augusto proprietà della Cattedrale.
Gianfranceschi e custodito nella cripta della Cattedrale Recenti tentativi di sottrazione
di Cesena al dito di San Mauro vescovo, il cui corpo è hanno riguardato la corona
racchiuso in una teca e del quale furono risistemati i della Madonna del Popolo, ma
paramenti sacri nel 2014. non sono andati a buon fine.
Il fatto ha scosso chi lo ha rinvenuto e non solo, anche per la storia legata all’anello Nella foto di Sandra e Urbano,
che appartenne al vescovo Gianfranceschi, originario di Venezia e titolare della il sacrestano della Cattedrale
Diocesi di Cesena-Sarsina dal 1957 al 1977. mostra il danno alla teca. Nel-
Recenti testimonianze orali raccontano che intorno agli anni ’60 il vescovo donò il la foto piccola, l’anello rubato
prezioso all’Arrigoni, una donazione consistente per venire in aiuto all’importante (in oro e smeraldo).
8 Giovedì 31 maggio 2018 Vita della Diocesi

Visita dall’Etiopia. Il vescovo Noel Seyoum Fransua a Cesena, ospite di Bruno Fusconi
“Padre Tarcisio Rossi ha dato la vita e la sua vita continua nella missione”
IL VESCOVO
NOEL SEYOUM FRANSUA
NEI GIORNI DI PASSAGGIO
A CESENA HA INCONTRATO
ANCHE IL VESCOVO DOUGLAS
Dall’Africa per portare un grande grazie
(FOTO P.G. MARINI)

U
n vescovo che è un po’ anche figlio di missionari nelle nostre terre io non sarei youm -. Ora è tutto più liberalizzato. Le uni-
Cesena. E un viaggio per dire grazie diventato prete e oggi non sarei qui. La mis- versità sono collegate con quelle negli Usa
alla Diocesi e alla parrocchia di San sione, in molti territori africani, suscita vi- e in Europa. L’università cattolica di Addis
Carlo, oltre che al gruppo di amici che fa ta e opere”. Abeba, per la quale è intervenuta a soste-
capo da sempre all’imprenditore cesenate In un grande Paese da 100 milioni di abi- gno anche la Cei con l’8 per mille, è stata af-
Bruno Fusconi. Questo è il senso della pre- tanti, i cattolici sono solo l’1 per cento. fidata ai padri francesi di La Salle. Si avvie-
senza in città di monsignor Noel Seyoum “Quindi il missionario è ancora più impor- ranno le lezioni a breve, con due prime fa-
Fransua, classe 1970, vescovo di Osanna, tante, anche perché negli ultimi anni è ar- coltà. Sì, perché il cambiamento può veni-
nel sud-ovest dell’Etiopia, la diocesi ac- rivata la globalizzazione anche in Africa - re solo dall’educazione, come insegna la
canto a quella di Meki dove si trovano le aggiunge monsignor Fransua -. Con i so- Dottrina sociale della Chiesa”.
missioni sostenute da decenni dagli amici cial media tutto è cambiato in poco tem- “La missione non sta solo negli aiuti eco-
di Cesena e dove ha operato per tantissimi po. Non si può più mistificare la realtà ai nomici, pur importanti anch’essi - conclu-
anni il missionario padre Tarcisio Rossi ori- giovani che, grazie agli smartphone, sono de il vescovo -. Padre Rossi ha dato la sua vi-
ginario della parrocchia di San Carlo. sempre informati. Grazie a Facebook si è ta e la sua vita continua nella missione. Tut-
“La missione è sempre importante - ricor- riusciti a obbligare il governo ad agire in fa- ti i missionari hanno donato la loro esi-
da il presule in visita in redazione accom- vore della popolazione”. stenza per il prossimo. Ecco perché sono
pagnato dall’inseparabile Fusconi che lo Oggi il primo ministro ha 42 anni. È al go- venuto qui per pregare sulla tomba di pa-
segue e lo aiuta da quando era poco più che verno da pochi mesi, ma già si intravedono dre Rossi. Ringrazio tutti i missionari e
un ragazzino, ordinato poi sacerdote il 5 i primi cambiamenti. “Prima l’informazio- quelli della Consolata in particolare. Il loro
settembre 1998 -. Senza la presenza dei ne era controllata - aggiunge il vescovo Se- sacrificio sta dando frutto”.

Testimonianze.Il Servizio civile in Caritas raccontato dalle studentesse


cesenati Chiara Giambi, Sofia Zavalloni e Veronica Masoni DA SINISTRA, SOFIA ZA-
VALLONI, CHIARA

Tanta accoglienza
GIAMBI E VERONICA MA-
SONI. HANNO SCELTO I
PROGETTI PRESENTATI
DALLA CARITAS CESE-
NATE “INSIEME PER

oltre l’emergenza AIUARE” E “COMPAGNI DI


VIAGGIO”

Per tutti un’opportunità di Longiano, definisce


“molto delicata” la

V
enne introdotto nell’ordinamento italiano nel avrebbero mai avuto. relazione che
dicembre del 1972 come alternativa al servizio di “Sono partita senza pormi intercorre tra l’utente e
leva, previsto per tutti coloro che si fossero troppe domande. Ho l’operatore segnata da
dichiarati obiettori di coscienza. La prima pensato: ‘Ho questa uno spirito diverso da
regolamentazione effettiva del servizio civile però si ebbe possibilità, voglio giocarmela’”. Dalle parole di Chiara, tutte le altre realtà cooperative. “Quotidianamente -
solo nel 1998 con la legge 230, che oltre a dettare una studentessa di Gambettola al terzo anno del corso di spiega - viviamo ciò che si ascolta dai tg. Il legame con gli
nuova disciplina in tema di obiezione di coscienza, ne laurea “Educazione sociale e culturale” a Rimini, si evince uomini e le donne che si rivolgono agli operatori della
istituì l’Ufficio nazionale. Oggi il Servizio civile è la volontà che molti ragazzi hanno di “sporcarsi le mani” Caritas è importantissimo. A livello umano questo
diventato un’opportunità per molti giovani, ragazzi e entrando in contatto con la cruda realtà della Caritas che elemento ti dà tanto - prosegue - perché ti consente di
ragazze, che desiderano mettersi alla prova, spesso ogni giorno spalanca le porte a tutti coloro che hanno conoscere realtà che pur essendo a noi vicine spesso ci
spendendosi per il prossimo. bisogno di aiuti di prima necessità o di un sostegno lasciano indifferenti”.
Una scelta messa in pratica da tre studentesse cesenati morale. “Ho prestato servizio all’erogazione dei servizi Il bisogno dell’ascolto e della relazione umana sono altri
Chiara Giambi, Sofia Zavalloni e Veronica Masoni che pomeridiani, uno sportello a cui la gente si rivolge per due pilastri su cui si regge il Servizio civile alla Caritas. Lo
hanno scelto i progetti presentati dalla Caritas cesenate richiedere vestiti. Da parte loro c’è sempre una grande sa bene Veronica, 28 anni, che a differenza delle sue
“Insieme per aiutare” e “Compagni di viaggio” in umiltà. Una grande lezione per noi ragazzi che tra i colleghe non ha scelto di intraprendere il Servizio civile
collaborazione con la diocesi di Forlì-Bertinoro. Le banchi dell’università spesso non abbiamo la possibilità per dare una prosecuzione ai suoi studi, ma perché è
ragazze, fa sapere la Caritas diocesana, in questi mesi di rendere concreti i contenuti di studio”, confessa Chiara. stata una sua amica a convincerla. Studentessa di
hanno dedicato parte del proprio tempo testimoniando Per Sofia, che è stata ammessa al progetto nazionale Ingegneria, il Servizio civile in Caritas per Veronica si è
in prima persona il concetto di cittadinanza attiva e “Compagni di viaggi - Forlì” e che terminerà il prossimo fatto desiderare. Dopo due domande non accettate, la
confermando quanto sia fondamentale l’apporto del ottobre, tutto è partito dal desiderio di sentirsi impegnata terza volta è entrata a fare parte della grande famiglia
volontariato alla costruzione di una società più coesa e e dalla curiosità di indagare in modo più approfondito il diocesana. “Mi dispiace - dice - sia tutto finito.
inclusiva. disagio adulto, tassello essenziale per proseguire la Continuerò come volontaria perché non è stata una
Sono la relazione e il mettersi al servizio degli altri i carriera universitaria e, in seguito, professionale. “Mi semplice parentesi di questi mesi, ma un regalo. Oltre ad
capisaldi di questo impegno di 20 o 30 ore a settimana, sono laureata in Servizio sociale all’Università di Bologna, affrontare le situazioni di emergenza - racconta - al
che a livello regionale ha una durata di 9 mesi e annuale ma ho compreso che senza un’esperienza tangibile che ti centro della nostra attività c’è l’accoglienza di nostri
per il nazionale. Chiara e Veronica, di 21 e 28 anni, oggi faccia sentire il profumo delle persone per cui ti adoperi coetanei o di adulti che potrebbero essere i nostri genitori
terminano il percorso avviato lo scorso settembre e si non sarai mai pronto a farlo davvero”. o addirittura i nostri nonni, ma che con estrema umiltà, e
dicono soddisfatte per aver intrapreso un cammino non Dapprima posta all’accoglienza, dopo al banco a volte con una lacrima che riga il viso, ci chiedono
sempre facile, ma ricco di opportunità che altrimenti non erogazione e infine all’accompagnamento, Sofia, 24enne semplicemente un po’ di compagnia”.

Organizzazione Tecnica Brevivet, Robintur Viaggi, IOT, Ariminum Travel, Brasini Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGIO
IN TERRA SANTA
Oo giorni, dal 16 al 23 novembre 2018
Presieduto dal nostro vescovo
monsignor Douglas Regaeri
Volo di linea da Bologna: trasferimento in pullman per l’aeroporto.
Inerario: Nazareth, Monte Carmelo, Cafarnao e i Santuari del
Lago di Tiberiade, Hebron, Gerico, Betlemme, Gerusalemme
Pensione completa, ingressi, accompagnatore e guida, assicuraz. sanitaria e annullam. da 1.180 euro
Cesena Giovedì 31 maggio 2018— 9

San Giovanni Bono | Comunità e famiglie in festa Sabato 2 giugno


DOMENICA 27 MAGGIO

■ Un cippo
LA COMUNITÀ PARROC-
CHIALE DI SAN GIO-
VANNI BONO (PONTE
ABBADESSE) HA CELE-
BRATO LA FESTA DELLA per la storia
FAMIGLIA. Sono state una
trentina le coppie di sposi Gli alpini in ricordo
(nella foto) che hanno rin-
novato le promesse matri-
di Carlo Mazzoli
moniali durante la Il 2 giugno a Cesena si
celebrazione presieduta celebrerà rievocando
dal parroco don Fabrizio la storia
Ricci. Hanno festeggiato novecentesca
particolari anniversari le mediante
coppie: 40 anni di matri- l’inaugurazione del
monio: Sandra Mariani e cippo eretto dagli
Daniele Brighi; 50 anni di Alpini cesenati per
matrimonio: Alba Capacci omaggiare la figura
e Gino Malatesta, Luciana del colonnello Carlo Mazzoli, nel novantesimo
Ferrini e Renato Bartoletti, anniversario della sua morte.
Iride Giovannini e Gino La cerimonia di inaugurazione avrà luogo nel
Golinucci, Annamaria Zan- pomeriggio di sabato non solo per festeggiare
gheri e Vittorio Fantini; 65 la festa della Repubblica, ma anche per
anni di nozze: Ermelinda ricordare il 2 giugno del 1928 quando Mazzoli
Glielmi e Giovanni Capac- morì in ospedale a Bengasi, terra in cui era
cio. stato inviato al comando della polizia
coloniale che scortava gli immigrati italiani
alle nuove colonie.
Il corteo, con in testa il Gonfalone della Città,
muoverà alle 16 da viale Mazzoni, ossia dal
La testimonianza di Pierpaolo Bravin, responsabile donatori istituzionali della ong Avsi monumentale lapidario che ricorda i caduti
cesenati della Grande guerra. Attraversando
poi Porta e Ponte san Martino raggiungerà la
PIERPAOLO BRAVIN base del settecentesco campanile di san Rocco
l’anno per la tassa scolastica, ma se non
CON DEI RANGER dove un tempo c’era la chiesa parrocchiale poi
viene pagata, lo scolaro viene espulso
distrutta da un bombardamento nel 1944.
SOTTO, IL VULCANO dalla scuola”.
Punto di riferimento per l’intera città, la
NYIRAGONGO Avsi ha una base a Goma e progetti per i
chiesa era retta da don Giuseppe Mazzoli
quali raccoglie fondi. La zona è molto
luogo al quale il fratello Carlo faceva ritorno
instabile dal punto di vista politico e nel
ogni volta che tornava dal fronte.
2002 si è verificata una violenta eruzione
Sabato 2 giugno in quel luogo verrà scoperta
del vulcano che ha coperto di lava gran
una lapide commemorativa arricchita da un
parte della città. Si contarono 150 morti e
ritratto di Carlo Mazzoli modellato dallo
gravissimi danni per la popolazione.
scultore Leonardo Lucchi e fuso in bronzo
Da allora ci sono tantissimi sfollati. La
(nella foto) per il piccolo monumento eretto
zona è molto ricca di diamanti, oro e
in sua memoria e per far sì che il passato si
coltan, il minerale che si utilizza per i
ricongiunga al presente mediante l’unico
telefonini. I minatori sono tenuti come
superstite del secondo conflitto mondiale, il
schiavi e i militari, le milizie del posto,
campanile di san Rocco.
creano miseria e danni forti alla gente
Dopo un breve momento istituzionale, in cui
locale. In questo contesto di fortissimo
interverranno le autorità cittadine, la
degrado opera Avsi con i suoi volontari e
cerimonia si concluderà entro il cortile

In Congo, dove è possibile grazie ai suoi progetti.


Bravin, prima del viaggio di rientro in
Italia, si è iscritto per l’escursione, tipica
per turisti e operatori occidentali. Ogni
dell’Istituto Lugaresi con un momento
conviviale. Tutte le fasi della celebrazione, a
cui è invitata la cittadinanza, saranno

essere sequestrati
accompagnate dalla fanfara A.n.a del gruppo
giorno si svolge un’ascensione. Il gruppo
alpini di Castel San Pietro Emilia.
è formato da otto turisti, due portatori,
due ranger, una guida e un cuoco.
Durante la salita hanno tutti saputo
IL 2 GIUGNO
U
n cesenate in Congo è stato sfiorato metri di quota per arrivare in sei/sette ore dell’attacco all’altro gruppo in escursione
dai ribelli che hanno rapito due di cammino fino alla cima posta a 3.470 quel giorno verso un parco popolato da IN CITTÀ
inglesi e ucciso una ranger-donna. metri di altitudine. Per giungere in vetta si molte scimmie da ammirare.
È successo l’11 maggio scorso. Pierpaolo attraversano tutti i tipi di clima, fino a “Abbiamo proseguito l’ascesa - prosegue Il 72esimo anniversario della
Bravin, responsabile donatori quello alpino della cima”. Bravin - perché ormai eravamo fuori proclamazione della Repubblica
istituzionali Avsi, era in missione nella Bravin era in Rdc per sostenere un dall’area di pericolo. Ci eravamo italiana, sarà celebrato anche in
Repubblica democratica del Congo. È in importante progetto Avsi in favore dei informati sui rischi e ci erano state date piazza del Popolo. Alle 17 è pre-
quella nazione che oltre 40 anni fa è nata bambini tra i più poveri del mondo. rassicurazioni in merito. Comunque la visto il concerto del 2 giugno a
la Ong per volontà del pediatra cesenate “Goma nel 2002 aveva 2-300mila abitanti sicurezza zero non esiste, come nella vita. cura della banda musicale, di-
Arturo Alberti. - racconta ancora -. Ora ne ha oltre un In zona operano duemila ribelli e negli retta dal maestro Jader Abbon-
“In programma - racconta il volontario milione e 800 mila. Migliaia di bambini ultimi tempi molti ranger sono stati danza, che sarà introdotto da un
cesenate - c’era un’escursione sul vulcano sono abbandonati al loro destino. Noi uccisi. Immedesimarsi in quelle persone intervento del sindaco Paolo
Nyiragongo a cui mi ero iscritto il giorno cerchiamo di sostenerne 1.400 grazie aiuta a capire tante situazioni e tanti Lucchi.
precedente. Si sarebbe partiti dai 1.800 all’aiuto a distanza. Bastano 100 dollari popoli”.
Cesena Giovedì 31 maggio 2018 11

Spettacoli, mostre e incontri per l’evento di fine anno scolastico delle scuole del Sacro Cuore. Lunedì 4 giugno serata dedicata al mondo del calcio con Lorenzo Minotti e mister Fabrizio Castori

Ai giardini pubblici festa dei libri e delle rose


C
on la fine dell’anno scolastico ritorna la Festa dei libri e delle rose, la versante educativo: “Con gli occhi di Cesena Fabrizio Castori e di altri protagonisti
convention di fine anno delle scuole del Sacro Cuore ai giardini pubblici, che Marcellino” che prende spunto dal libro e dal dell’universo calcistico.
presenta un ricco programma di spettacoli, mostre e incontri. famosissimo film, e “Route 77. Lungo la via Martedì 5 giugno, dopo la rappresentazione
Perno della proposta di quest’anno saranno due mostre di particolare significato sul Emilia il mondo piccolo di Guareschi”, che teatrale della Scuola dell’infanzia alle 18,
intende presentare questa singolare figura di ispirato a “Lotta combina guai”, alle 21 sarà
scrittore, interprete finissimo della la volta dello spettacolo “Back to roots”,
FOTO ARCHIVIO 2017 FESTA DEI LIBRI particolare umanità generata dalla nostra dedicato alla storia della canzone americana.
E DELLE ROSE
terra. Entrambe le mostre verranno Gran chiusura mercoledì 6 giugno con
presentate domenica 3 giugno: alle 16,30 la “Vento dall’est. Qualcosa di nuovo accadrà”,
dottoressa Luisa Bassani presenterà la il momento espressivo della Scuola
mostra di Marcellino e alle 21 Egidio Bandini Primaria” e “L’ala ferita. Carver incontra
e Giorgio Vittadini introdurranno alla mostra Dostoevskij. Una sceneggiatura per una
su Guareschi. (auto)biografia?”, la proposta teatrale degli
Lunedì 4 giugno alle 18 sarà la volta del studenti del Liceo del Sacro Cuore e del
talent dei ragazzi della Scuola Media e alle 21 Liceo Almerici, guidati dalla regia di Tiziano
“Da grande vorrei essere un campione”: una Mariani.
serata dedicata al mondo del calcio e alle Durante la festa, oltre alle mostre, negli stand
problematiche educative a esso connesse, saranno presenti le librerie cesenati con le
con la partecipazione di Lorenzo Minotti (ex proposte per ragazzi, gli elaborati creativi
giocatore del Parma e della Nazionale e oggi degli studenti della Scuola Media e le offerte
commentatore sportivo), dell’allenatore del della ristorazione.

Con un concerto del conservatorio“Maderna”è stato inaugurato l’impianto d’illuminazione Nuova app
Costi sostenuti da Confartigianato, Confesercenti Cesenate e Confcommercio
Almerigi, presidente della Società Amici del ■ “Cesena”
Monte - dimostra il desiderio di moltissimi
di valorizzare l’abbazia del Monte. Un aiuto per raccontare
Confartigianato ha contribuito
all’illuminazione della Sala Capitolare,
la città ai turisti
Confesercenti e Confcommercio sono Cesena sempre
intervenute per impiantare le luci a led più 4.0 e alla
sulle bacheche degli ex voto, con una portata di
soluzione di dispendio energetico molto smartphone. Alla
ridotto”. vigilia dell’inizio
Soddisfatto il priore dell’abbazia dom della stagione
Gabriele Dall’Ara presente al Monte da ben estiva arriva in
26 anni e sacerdote da oltre cinquanta. “Mi città
fa piacere - confessa - che ci siano queste un’applicazione
opportunità di incontro perché noi monaci che raccoglie
appariamo poco, siamo qui per una nostra storia, offerta
vocazione, ma dobbiamo collaborare con il gastronomica e
mondo esterno perché tutto vada un po’ turistica, e che si

Nuova luce (a led) sugli ex voto meglio. Il Monte a Cesena è un punto di


riferimento notevole. Questo luogo è di
riferimento per la città e per la zona intera”.
Proprio per questa sera inoltre è attesa la
chiama proprio “Cesena”. Facile da scaricare e
dotata al momento di 12 video che narrano la
storia del centro storico spostandosi dal Duomo
al Teatro Bonci fino a salire al Monastero di

dell’abbazia del Monte tradizionale processione al Monte dei


fedeli a conclusione del mese mariano.
Patrimonio insigne dell’abbazia è la
collezione di ex voto, una raccolta di oltre
Santa Maria del Monte, “Cesena” ha come icona
il profilo della fontana Masini, simbolo del
centro malatestiano. La piattaforma, turistica e
pensata per tutti quei visitatori che arrivano in
città (famiglie e scolaresche), è dotata di un

F
iat lux. Da qualche anno anche il da oggi gode di un nuovo impianto di 700 pezzi di grande valore (alcuni esposti a
sacro è diventato ecosostenibile e illuminazione a led che valorizzerà le Trieste), costituita da tavolette dipinte a menù ad elenco e categorizzato. Ci sono infatti
sono diversi in tutta Italia gli edifici immagini mariane. partire dal 1400 che raffigurano i miracoli le sezioni dedicate agli eventi, ai luoghi storici,
che si sono fregiati di un sistema di Questo nuovo sistema è stato inaugurato con i quali la Vergine del Monte esprimeva ai parcheggi e alle strutture dove poter
illuminazione a led. A partire da piazza nella Sala capitolare nella serata di la sua protezione a Cesena e ai cesenati. alloggiare e ristorarsi. Questa particolare “guida
San Pietro e dalle quattro basiliche papali mercoledì 23 maggio con un concerto Come ha spiegato lo stesso Piraccini, le turistica 4.0” è stata realizzata da “Progetti di
a Roma, di regione in regione, molti luoghi vivaldiano a cura del conservatorio “Bruno bacheche degli ex voto erano già illuminate impresa”, azienda modenese, e da Icaro
di culto hanno adottato sistemi a led Maderna” di Cesena e della Società “Amici da un impianto risalente a 25 anni fa e tra Communication che ne ha curato la parte
vantaggiosi ed efficienti, per costi e tutela del Monte”. Il concerto, intitolato “Un le ragioni che hanno “spinto” i lavori di ri- multimediale. In tutto il progetto, sostenuto dal
dell’ambiente. È questo il caso anche viaggio nella Venezia musicale”, è stato ammodernamento c’è il desiderio da parte Comune di Cesena, è costato 20 mila euro,
dell’abbazia del Monte a Cesena, risalente introdotto da una lezione storico-artistica dei monaci benedettini di lasciare che la somma a cui si aggiungono 1250 euro per ogni
a un periodo compreso tra il 1000 e il 1026, del critico Orlando Piraccini. “Questo luce illumini per più tempo possibile le singolo video (prodotto in italiano e in inglese,
che grazie al contributo di Confartigianato, considerevole contributo da parte delle tre iconografie mariane. sia per adulti che per i più piccoli).
Confesercenti Cesenate e Confcommercio associazioni di categoria - spiega Luciano Alessandro Notarnicola A.N.

◆ Concorso di scrittura promosso dal Centro culturale campo della Stella e Credito Cooperativo Romagnolo ANNIVERSARIO
Siamo tutti
invitati sabato

La memoria
9 giugno
alle 20,30
alla chiesa di
San Demetrio

del Novecento
di Cesena, alla
celebrazione
dell’anniversario
della Nuova Vita
di

premia gli studenti RENATA


RIDOLFI (in Alai)
Tredici anni fa, alla fine di maggio, la
Renata era molto stanca ma aveva

L
a vittoria della quindicesima edizione del voluto ugualmente partecipare alla
Concorso di scrittura “La memoria del No- processione del Corpus Domini. Il 31
vecento” bandito dal centro culturale impegnarsi in qualcosa che li lancia in un lavo- zo classificato è Alessandro Montalti dell’Istitu- poi non avrebbe voluto mancare alla
“Campo della Stella” di Cesena, in collaborazio- ro”. Alla cerimonia della premiazione ospitata to tecnico agrario “Giuseppe Garibaldi” di Ce- tradizionale “salita” al Monte per la
chiusura del mese della Madonna....
ne con il Credito Cooperativo Romagnolo Bcc di nella sala “Cacciaguerra” del Credito Cooperati- sena. La menzione d’onore è stata assegnata dal ma si era dovuta
Cesena e Gatteo e con il patrocinio dell’assesso- vo erano presenti anche Gianfranco Lauretano, “Campo della Stella” a Martina di Gravina, ma- accontentare di essere accompagnata
rato alla cultura di Cesena, è andata al saggio presidente della commissione che ha valutato turanda del liceo linguistico “Ilaria Alpi”. I testi in auto alla Basilica da dove abbiamo
“Da Telemaco a Saroo. Riconquistare l’eredità gli elaborati, l’assessore all’università Francesca premiati sono stati raccolti in una pubblicazio- partecipato al Santo Rosario; quale
del padre per realizzarsi come figlio” di Daniele Lucchi e il presidente della Ccr Valter Baraghini. ne “Quaderno” a cura di Marino Mengozzi. smacco per lei, grande
Vigliano della 5ª B del liceo scientifico “Marie All’iniziativa hanno partecipato complessiva- Ai primi tre classificati il Credito cooperativo ro- camminatrice, ma quale gioia poter
recitare insieme queste ultime
Curie” di Savignano sul Rubicone. mente 450 studenti provenienti dai diversi isti- magnolo Bcc di Cesena e Gatteo ha aperto un preghiere.
“I ragazzi - ha detto Ombretta Sternini, preside tuti superiori della provincia. Il secondo posto è conto corrente rispettivamente di 400, 300 e 200 Renata prega per noi... e ci aspetta.
alla Fondazione Sacro Cuore - partecipando al stato assegnato ad Anna Rebecca Ceccarelli del- euro.
concorso hanno dimostrato di essere capaci di la 5ª A del liceo scientifico “Sacro Cuore”. Il ter- A.N.
12 Giovedì 31 maggio 2018 Cesenatico

Museo Marineria Bando pubblico Sport


Area “ex minigolf” Con l’estate torna la beach volley mania
Cercasi gestore
C
on l’avvicinarsi dell’estate torna la beach volley mania.
per la riqualificazione Cesenatico, da diversi anni, si è imposta all’attenzione
nazionale e internazionale di questo sport grazie alla
stata pubblicata dal Comune di centralità del suo impianto sportivo allestito sulla spiaggia
FOTO MAURIZIO FRANZOSI
È Cesenatico la procedura di gara
per l’affidamento in concessione
libera antistante piazza Costa, in piena zona turistica.
Nelle scorse settimane, a seguito di un bando pubblico, la
dell’area “ex minigolf”. Per gestione dell’Arena beach volley è stata aggiudicata, per due anni con opzione per il terzo, al tandem
“Tende al mare” parteciparvi, gli interessati
dovranno presentare progetti che
formato da Asd Beach volley University e Asd Beach volley Siropack Cesenatico che hanno presentato
assieme l’unica offerta pervenuta al Comune. Le due società sono complementari. La prima cura il
Mostra della Nanni contemplino attività ludiche, settore agonistico amatoriale, la seconda quello giovanile.
sportive, ricreative e culturali e L’area ospiterà sabato 2 e domenica 3 giugno l’assegnazione degli scudetti per società del Campionato
l museo della Marineria di dovranno curarne la manutenzione invernale della Lega italiana beach volley e il 18 e 19 agosto prossimi la tappa finale della terza edizione
A Cesenatico è allestita fino al 29
luglio una mostra dell’artista
ordinaria e straordinaria. All’interno
dell’area sarà possibile realizzare un
del Bper beach volley Italia tour, circuito di tornei di livello B1.
Nel frattempo riapre i battenti la scuola di avviamento e perfezionamento per bambini e ragazzi dai 4
cesenaticense Anna Maria Nanni. manufatto, in sostituzione di quello ai 18 anni della Beach volley Siropack Cesenatico. Lo staff è composto da esperti tecnici ed ex atleti,
La mostra anticipa la ventunesima esistente, da destinare ad attività di come Enrico Maccagni, Stefano “Tete” Albani e Fabio Forte che hanno dedicato parte della loro vita a
edizione della rassegna delle “Tende al somministrazione di alimenti e questo sport. L’open day di domenica scorsa al Bagno Milano ha già visto l’iscrizione di oltre 150
mare”, che si terrà sulla spiaggia libera bevande. La durata minima della ragazzi e ragazze. Il costo per l’intera stagione è di 80 euro. I corsi, che si svolgeranno dal 18 giugno al 9
di Cesenatico a partire dal 21 giugno. concessione è di 5 anni. Quella agosto nella spiaggia libera antistante piazza Andrea Costa, si terranno dalle 18 alle 19,30 nelle giornate
Esposte le opere originali che hanno massima di 18 anni. La base di asta di lunedì e mercoledì per i bambini e martedì e giovedì per le bambine. Previsti turni dalle 16,30 alle 18
ispirato i soggetti delle venti tende. dell’importo del canone di negli stessi giorni per i ragazzi più grandi. Per info e iscrizioni: Stefano “Tete” Albani (347 2290347;
Alcune sono state realizzate con i concessione è di 3 mila euro annui. tete.albani@gmail.com).
giovani del laboratorio di pittura della Le domande dovranno essere Mv
fondazione “La nuova Famiglia onlus”. presentate entro il 26 luglio.

Gli albergatori: “Aperti mesi in più ma è un sacrificio che devono fare tutti” Balneazione
presidente Adac Federalberghi
Cesenatico, che fa sapere: “I weekend di ■ Ordinanza
inizio stagione sono andati bene ma non
rappresentano un termometro affidabile Apertura ai cani in spiaggia
sull’estate”. “Gli amministratori -
prosegue - spingono per allungare la
stagione, ma concentrano gli eventi al
sabato e alla domenica. Abbiamo fatto i
salti mortali per aprire le strutture il 1°
aprile. Arriviamo al 10 giugno dopo aver
fatto solo qualche weekend, con
personale in carenza il sabato e la
domenica e in surplus il resto della PIXABAY
settimana”.
CESENATICO LO SCORSO FINE SETTIMANA “Siamo disposti a restare aperti mesi in
(FOTO MAURIZIO FRANZOSI) Novità nell’ordinanza balneare 2018 firmata nei
più - spiega Barocci - ma è un sacrificio giorni scorsi dal sindaco di Cesenatico Matteo
che devono fare tutti. Mi rammarica il Gozzoli. Sulle spiagge cittadine sarà consentito

Riparte la stagione turistica fatto che in occasione dell’ultimo


temporale vari turisti tedeschi che
avrebbero voluto visitare il Museo della
Marineria con la card gratuita messa a
l’accesso ai cani, condotti al guinzaglio, ma solo
negli orari di minor affollamento: ogni mattina
dalle 6 alle 8 e alla sera dalle 20 alle 24.
Confermate le norme più importanti degli anni

Vigilia in chiaroscuro disposizione dal Comune abbiano


trovato chiuso perché la struttura, nei
mesi non estivi, resta aperto solo il
sabato e la domenica. È vergognoso, così
passati, dal divieto di accesso in spiaggia dall’una
di notte alle 5 del mattino (con alcune eccezioni in
occasioni di manifestazioni di rilievo) agli orari di
apertura degli stabilimenti balneari. I proprietari
come il fatto che sia chiuso l’ufficio o i gestori degli stabilimenti potranno organizzare
onfidando nel bel tempo e Per il presidente Confcommercio è prenotazione alberghiera al Palazzo del

C raccogliendo i frutti dei mesi di


“anteprima”, riparte la stagione
turistica a Cesenatico. Alla vigilia
importante un “uso non invadente degli
angoli storici della città”. Per fare un
esempio, “la bellezza del Porto Canale
turismo”.
L’estate 2018 sarà ricordata per l’imposta
di soggiorno. Per Barocci si tratta di una
feste di intrattenimento una volta a settimana
fino alla mezzanotte. Gli stabilimenti potranno
fare animazione all’aperto senza limiti di orario,
ma gli impianti di amplificazione dovranno tacere
dell’estate abbiamo interpellato i non può essere compromessa “tassa iniqua” che non riguarda i turisti prima delle 9 del mattino e tra le 14 e le 16.
referenti delle principali associazioni di dall’invadenza di gazebo e bancarelle”. pendolari e va a pesare “solo sulla Per quanto riguarda gli amici a quattro zampe,
categoria. Altro punto su cui riflette Andrini categoria degli albergatori che se ne fa negli orari di accesso in spiaggia i cani potranno
Parla di una “buona bassa stagione” riguarda le nuove disposizioni in materia carico”. Da qui una proposta: “Le anche fare il bagno ma solo in certe zone: davanti
Giancarlo Andrini, presidente di sicurezza durante gli eventi pubblici: presenze portano ricchezza a tutte le alla zona Cesarini di Villamarina, nelle acque
Confcommercio Cesenatico, che spiega: “Richiedono costi aggiuntivi. Le piccole attività cittadine. Chi lavora a Cesenatico della spiaggia libera Diamanti a Boschetto, della
“Con la Nove Colli abbiamo registrato il manifestazioni organizzate dai Comitati dovrebbe pagare una piccola spiaggia libera vicino piazza Spose dei marinai a
pienone. È stata una bella iniezione per cittadini sono quelle che soffrono di più. percentuale perché la città sia più bella e Ponente, della spiaggia libera a Valverde tra
l’economia cittadina. Se il bel tempo ci Confidiamo nel contributo accogliente. Non è possibile che l’onere Fincarducci ed Eurohotel, della spiaggia libera tra
assiste, dall’estate raccoglieremo buoni dell’Amministrazione”. ricada solo sugli albergatori”. il canale Tagliata e il bagno Camping Cesenatico a
frutti”. Prosegue il quadro Giancarlo Barocci, Matteo Venturi Zadina.

Eventi | Festa nazionale dello sport scolastico

FOTO MAURIZIO FRANZOSI

CESENATICO OSPITA DAL 28 AL 31 MAGGIO LA FESTA NAZIONALE DELLO SPORT SCOLASTICO ORGANIZ-
ZATA DAL MIUR. In città 900 atleti, alunni delle scuole medie provenienti da tutte le Regioni italiane. Le di-
scipline nelle quali sono impegnati i ragazzi sono badminton, tennis tavolo, ultimate frisbee, rugby, basket 3
contro 3, orienteering e trail-o, orienteering per disabili, “giochi della tradizione”.
A ospitare le gare il circolo tennis “Godio”, il campo sportivo “Ghezzi”, la palestra del liceo “Ferrari”, il parco di
Levante, il Pala peep e il Palazzetto dello sport di Bagnarola, mentre gli incontri di rugby si disputano nello
stadio del Rugby di Cesena. La Festa nazionale dello sport scolastico si è aperta al tramonto di lunedì 28
maggio, con la sfilata (nella foto) delle delegazioni dal museo della Marineria a piazza Ciceruacchio.
Valle del Rubicone Giovedì 31 maggio 2018 13

Sagra della ciliegia Roncofreddo


Vittoria Bruno
Longiano in festa diplomata alla Scala

V
ittoria Bruno, 18 anni di
l borgo di Longiano torna a ospitare per la 22esima volta la Sagra Roncofreddo, si è

I della ciliegia. La manifestazione, organizzata dalla Pro loco con il


patrocinio del Comune, si svolgerà venerdì 1 (dalle 19 alle 24),
sabato 2 (dalle 9 alle 24) e domenica 3 giugno (dalle 9 alle 24).
diplomata sabato 26
maggio all’Accademia teatro alla
Scala di Milano. Vittoria ha
Durante la kermesse sarà attivo in piazza Racca lo stand iniziato ha iniziato a studiare
gastronomico della Pro loco e le vie del centro accoglieranno un FOTO MAURIZIO FRANZOSI danza a 5 anni presso la scuola
mercatino di ciliegie, prodotti di stagione, hobbisti e artigianato di Heidi Pasini Laboratorio danza & teatro di Longiano.
artistico. Numerose le iniziative in programma, a ingresso gratuito. musicale di “Gisella live”. Ben preparata dalla scuola di provenienza, a 12 anni ha
Venerdì sera, alle 20,30 in piazza Tre Martiri, ci sarà il concerto di Novità dell’anno è il progetto “Musica superato l’audizione presso l’Accademia Scaligera e lì ha
folk americano dei “Nashville & Backbones”. La giornata di sabato, insieme... a Casadei”. Delle 17,30 di completato brillantemente sette anni di studio
clou della manifestazione, si aprirà alle 9,30 con la “Camminata domenica 3 giugno i bambini delle scuole interpretando ruoli di rilievo negli spettacoli
della ciliegia” lungo i sentieri del territorio longianese. Dalle 14, elementari dei plessi longianesi in dell’Accademia.
estemporanea dei “Pittori della Pescheria vecchia” di Savignano di collaborazione con la Scuola di musica Prima di entrare all’Accademia teatro alla Scala, Vittoria ha
fronte alla sala San Girolamo ed esibizione, in piazza Tre Martiri, 3Monti di Budrio si esibiranno sulle note di vinto importanti concorsi nazionali e internazionali come
degli sbandieratori di Pieve Santo Stefano (Arezzo). Secondo Casadei in dialetto romagnolo. A lo Yagp a Parigi e New York.
Dalle 18 si terrà l’unica tappa romagnola del Campionato italiano seguire, la 3Monti Band di Montiano Ha danzato in tanti spettacoli ed è stata chiamata da Maria
di cuccagna, con la presenza delle migliori squadre italiane eseguirà alcuni brani del repertorio dedicato De Filippi per partecipare al programma Italia’s Got Talent.
nell’arrampicata sul palo. Alle 20,30 il gruppo musicale “La ai 90 anni dell’orchestra Casadei. Nel finale “È sempre stata una ragazza di talento” fa sapere la sua
Compagnia” si esibirà in un tributo a Battisti e Mogol. della festa gli studenti eseguiranno insieme prima maestra Heidi Pasini. Assieme alla danza, Vittoria ha
Domenica 3 giugno sarà allestita nella sala San Girolamo una alla 3Monti Band l’inno “Longiano d’amare” portato avanti gli studi al liceo linguistico di Milano e a
mostra pomologica che porterà a decretare la migliore “ciliegia scritto da Valter Salvi e Stefano Nanni. giugno conseguirà la maturità.
della Valle”. Alle 16 in piazza Tre Martiri è previsto l’intrattenimento Mv

Smontati alcuni mattoni che si erano staccati Unione dei Comuni


dalla parte superiore della cinta muraria ■ Polizia Municipale
Scarpellini nuovo comandante
Rocca di Montiano
messa in sicurezza
a rocca Malatestiana di Montiano
La parte più consistente
L non gode di piena salute. “Le
intemperie dell’inverno - fa sapere il
sindaco Fabio Molari - hanno
della costruzione
risale ai Malatesti.
Tempo di bilanci per la Polizia municipale
dell’Unione Rubicone e Mare. Aderiscono ai
danneggiato la parte superiore della cinta progetti condotti in forma associata i Comuni di
muraria. A seguito delle verifiche Gli ultimi interventi Borghi, Gatteo, Roncofreddo, Savignano sul
effettuate dall’Ufficio tecnico con la Rubicone, Sogliano. “Per la Pm - spiega il
Soprintendenza archeologia, belle Arti e sono del 2003 presidente dell’Unione Filippo Giovannini - questa
paesaggio, il Comune è intervenuto è una fase di transizione dovuta in primo luogo
smontando i mattoni che si erano conseguente messa in luce del nucleo di Residenza della famiglia Malatesta per all’avvicendamento tra i comandanti. A Roberta
staccati. Aspettiamo il via libera della ciottoli e la compromissione della volontà di Carlo Felice, la parte più Miserocchi, che tutti ringraziamo per quanto fatto
Sovrintendenza per rimontarli. Nel stabilità dell’intera struttura. Gli consistente della sua costruzione è fatta in otto preziosi anni di servizio sul territorio, è
frattempo abbiamo messo in sicurezza interventi successivi, a cura della risalire al XVI secolo, ma le prime mura subentrato in questi giorni Alessandro Scarpellini,
l’area”. Un’azione doverosa, dal momento Soprintendenza e appaltati all’azienda risalgono al IX secolo. già in forza al Comando di Cesenatico. In secondo
che l’edificio che sovrasta le mura, Ceres di Napoli, risalgono al 2002 e al Durante il secondo conflitto mondiale un luogo gli uffici direzionali si sono insediati pochi
riedificato nel dopoguerra, è sede della 2003. Si è continuato l’intervento di bombardamento danneggiò in modo giorni fa nella nuova sede in centro a Gatteo (nella
scuola dell’infanzia paritaria “Silvia restauro delle restanti porzioni delle consistente il palazzo, che fu residenza di foto), dopo trasloco e ridefinizione degli spazi,
Cacciaguerra”. mura con l’eliminazione dell’abbondante Giacomo Malatesta, e la torre mentre rimane attivo il front office di Savignano in
Il fatto che il restauro della rocca risalga vegetazione e si è proceduto con il dell’orologio. Nel dopoguerra i materiali piazza Borghesi”. Con il neocomandante gli
ad anni recenti fa riflettere i montianesi consolidamento statico dell’intera opera. di recupero furono impiegati dal Comune Amministratori dei Comuni coinvolti fanno il
sulla qualità dei materiali utilizzati È stata ripristinata la rampa di accesso e per fare fronte alla ricostruzione. A punto e mettono la sicurezza urbana al centro del
durante i lavori. Nel 2000-2001 il Comune sono stati restaurati il portale e il portone questo periodo si deve la perdita del dibattito in occasione del rinnovo dell’Unità
aveva eseguito un primo intervento su in legno. maschio, delle lapidi e di altri reperti. Le antidegrado, la task force di agenti dedicata al
una porzione del paramento murario. I La rocca di Montiano è una fortificazione strutture superstiti della rocca consistono contrasto della microcriminalità. Tra i punti
fronti orientati a sud risultavano molto che ha subito nel corso dei secoli nella cinta muraria perimetrale, nel all’ordine del giorno c’è un ulteriore
degradati con le giunzioni tra i mattoni numerose trasformazioni e il suo piazzale superiore, nelle grotte e cantine potenziamento del pattugliamento notturno per
indebolite dalla corrosione degli strati di possesso è stato motivo di contesa tra sottostanti e nel corpo di fabbrica contrastare comportamenti illeciti, disturbo della
malta. In alcuni punti si erano verificate molti pretendenti, Malatesti, Ordelaffi, destinato a scuola dell’infanzia. quiete pubblica ed episodi, soprattutto nel fine
numerose cadute di materiale con la Spada e Santa Sede. Matteo Venturi settimana, di “sosta selvaggia”.

Gambettola digitale Savignano sul Rubicone

In Comune con un clic


C
on l’avvento dell’era digitale, non occorrerà più la presenza
fisica per recarsi in Comune: basterà un semplice clic. Da
qualche giorno collegandosi al sito del Comune
www.comune.gambettola.fc.it, è possibile avvalersi del nuovo DA SINISTRA, GIUSEPPE TORRONI
CON PAOLO RAMONDA (APG23)
servizio on-line “il Portale del cittadino”, che rende
l’amministrazione pubblica più vicina e trasparente. Nella pagina MUNICIPIO DI GAMBETTOLA
iniziale, si trova la guida alle
istruzioni per accreditarsi
Accademia dei Filopatridi
all’utilizzo. Per informazioni è disposizione dalla Regione situazioni di elusione o settembre gli uffici comunali Premio a Giuseppe Torroni
possibile contattare l’Ufficio Emilia Romagna, attraverso evasione delle imposte locali. osserveranno il seguente orario
tributi del Comune ai numeri l’autenticazione Spid o Federa o Ciò consentirà di recuperare di apertura al pubblico: lunedì, i terrà domenica 3 giugno alle 10 nell’Aula
telefonici 0547 45209-45216.
Grazie a questo servizio si
tramite firma digitale. Basterà
un semplice clic dal proprio
risorse da ridistribuire ai
cittadini per una tassazione più
mercoledì, giovedì e venerdì
dalle 8,30 alle 12,50; martedì
S magna della Rubiconia Accademia dei Filopatridi
di Savignano la cerimonia di conferimento del
potranno visualizzare le proprie computer o dallo smartphone equa. Con riferimento agli uffici dalle 10,30 alle 12,50; sabato premio “Lôm d’or” all’imprenditore agro-zootecnico
posizioni tributarie, avere la per evitare spostamenti o comunali “fisici”, dall’1 giugno (Sportello accoglienza al Giuseppe (Pippo) Torroni. Alla consegna del
possibilità di comunicare lunghe file. Con il Portale, grazie al 30 settembre questi cittadino) dalle 8,30 alle 12,50. riconoscimento seguirà un intervento del premiato.
eventuali variazioni tramite a controlli incrociati delle rimarranno chiusi il sabato Da quest’anno, presso lo Il premio, destinato a romagnoli illustri, è nato nel
appositi canali o provvedere al informazioni disponibili nelle mattina a eccezione dello Sportello, oltre a informazioni e 1958 e si rifà al simbolo della lampada pascoliana
pagamento delle imposte locali, banche dati pubbliche (catasto, Sportello accoglienza al modulistica, è possibile che “irradia luce d’affetto e di gratitudine, aiuta,
Tari, Imu e Tasi. Questo sarà fornitori di energia, Agenzia cittadino in via Garibaldi 6, che richiedere vari certificati illumina e consola il nostro cammino”.
possibile grazie all’utilizzo di delle entrate), sarà possibile chiuderà solo a luglio e ad anagrafici. Nell’occasione verranno consegnate le borse di
infrastrutture messe a individuare potenziali agosto. Dall’1 giugno al 30 Piero Spinosi studio “Gino Vendemini” 2018.
14 Giovedì 31 maggio 2018 Valle del Savio

Notizie brevi Sarsina si avvicina al voto


■ Bilancio in utile I giovani al centro
I conti delle terme

M
anca praticamente una idee e proposte su servizi di assistenza
Terme Sant’Agnese spa, la società termale
settimana al voto del 10 giugno sanitaria, ampliamento delle attività
controllata dal Comune di Bagno di
per l’elezione di sindaco e culturali e teatrali, creazione di una
Romagna, ha chiuso l’esercizio 2017 con un
consiglio comunale e le due “cooperativa di comunità” alla quale
utile netto di 117.000
squadre in lizza stanno completando il possano essere esternalizzati servizi da
euro.
Il presidente Elias
loro tour per borghi e frazioni. parte di aziende del territorio e da parte Le bande del cuore in concerto
Un “pellegrinaggio” impegnativo ma che dell’Amministrazione comunale.
Ceccarelli e

T
sta avvicinando anche tanti giovani, di SiAmo Sarsina, col suo “mix” di giovani e utti in piazza Plauto il 3 giugno alle
l’Amministratore
ambo le parti, a una conoscenza più di “veterani” di esperienze 15,30 per l’esibizione delle bande
delegato Loris Corzani
approfondita di persone, storie e luoghi amministrative, propone la Città di Sarsina e Santa Cecilia di
sottolineano che si
del loro territorio, sicuramente una valorizzazione delle risorse naturali, piani Bagno di Romagna promossa
tratta del terzo esercizio
esperienza positiva per chi intende di recupero dei centri storici di Sarsina e dall’associazione “Piccoli grandi cuori”.
consecutivo chiuso in
impegnarsi per la propria comunità, Ranchio, sostegno alle attività Alle 10,30 il Centro culturale ospita
utile.
comunque vada. Numerosi anche gli economiche e alla nuova imprenditoria, Gabriele Bronzetti, specialista in
I ricavi sono aumentati del 7,58 per cento e
incontri con associazioni di categoria e alle produzioni agricole di qualità, cardiologia pediatrica al Sant’Orsola di
le presenze di oltre il 10 per cento, frutto di
della società civile. Candidati a sindaco, promozione di attività assistenziali con Bologna che interverrà su “Cuore e sport:
investimenti promozionali e di
lo ricordiamo, sono Enrico Cangini per attività a domicilio. Tra gli obiettivi bambini in attacco, medici in difesa”. Alle
diversificazione dell’offerta.
“Sarsina Nostra” e Francesco Romagnoli principali per tutti sta il porre un freno al 12,30 in piazza la Pro Loco organizza il
Notevole la valorizzazione della unicità e
per “SiAmo Sarsina”. progressivo calo demografico e la pranzo al coperto (info e prenotazioni:
delle proprietà curative delle storiche
Il programma di Sarsina Nostra si creazione di sostegni e opportunità per i sms/WApp 347/0410711), seguito dal
acque, con la realizzazione nel 2018 di nuovi
propone di proseguire nel lavoro e nei giovani qualificati che intendano concerto delle bande. Il ricavato andrà a
ambienti che completano il “Percorso
progetti avviati dalla precedente rimanere a vivere nel territorio. “Piccoli grandi cuori” (Al.Me.).
Termale Romano”.
amministrazione, aggiungendo nuove Alberto Merendi
Tra le prossime iniziative c’è il progetto per
l’ampliamento della piscina termale coperta.

Tra cielo e terra Le ricorrenze a Taibo-Cella

Famiglie in festa
con San Filippo
LA MESSA CON
Carlo Spignoli LE FAMIGLIE

U
n appuntamento importante per DELL’UNITÀ
Dal Comero a Montecarlo l’Unità parrocchiale e pastorale PASTORALE
MERCATESE NEL
mercatese. È la festa di San
PARCO DI TAIBO
i svolgerà al Palazzo del Capitano, alle Filippo e festa della famiglia, due

S terme di Sant’Agnese e al teatro


Garibaldi la VII edizione della rassegna
“Tra cielo e terra” organizzata dalla
ricorrenze in una, celebrate lo scorso fine
settimana a Taibo e Cella.
Tre giorni di appuntamenti da venerdì 25
scuola di ballo “Settecrociari”. Domenica
27 maggio il clou della tre giorni con la
Stefano Pieri e Laura Fabbri, Giovanni
Sanna e Antonella Magnani, Maurizio
compagnia di “Gnomo Mentino” in a domenica 27 maggio, strettamente Messa solenne e la festa della famiglia, il Bartoletti e Alice Bartolucci, Marco
collaborazione con il centro turistico legati tra loro tanto da diventare un unico pranzo per la festa della Famiglia aperto a Marinelli e Gigliola Varrani, Mario Bucci e
“Valbonella” e l’Hotel Terme Sant’Agnese. evento. Fulcro della festa comunitaria, il tutti, il pomeriggio con giochi all’aperto Emma Nicolò, Paolo Babbi e Monica
Si tratta di 13 incontri di carattere rinnovamento nel comune impegno di per grandi e piccini, truccabimbi, pesca Zani, Henry Donati e Pierina Forma (25
scientifico, storico, naturalistico ed educazione all’amore, secondo l’invito di beneficenza, musica con l’orchestra anni); Giuliano Zampini e Fiammetta
enogastronomico. Si inizierà venerdì 1 del vescovo ad aver cura degli affetti e “Franco Dolce Vita” e cena con menù Severi, Lorenzo Brigliadori e Lorena
giugno alle 21 con la conferenza al teatro delle relazioni. Queste le parole che don tipico locale. Montalti, Valerio Braschi e Floriana Guidi,
Garibaldi di San Piero in Bagno di Carlo Claudio Canevarolo, parroco dell’Unità Hanno celebrato gli anniversari Fernando Di Guilmi e Maria Graziella
Spignoli sul tema “Uno di noi: dal monte parrocchiale mercatese, ha scritto nella Francesco Petrini e Eleonora Andrucci (1 Migliori, Ivano Giorgetti e Anna Maria
Comero a Montecarlo inseguendo un sogno”. lettera con cui si apre il tradizionale anno); Marco Franzo e Giulia Riguzzi, Giordani, Sergio Versari e Vic Masa
Il relatore è laureato in Scienze motorie e libretto della festa di San Filippo. Parole Mattia Zampini e Marianna Pavirani, Anturso, Mimo Giordani e Antonella
Pedagogia. Attualmente è il preparatore in cui si riflette la gioia della comunità per Alessandro Dettori e Patrizia Comandini, Giorgi, Roberto Novo e Cristiana Curzi,
atletico della squadra del Monaco in serie A aver visto realizzato nell’anno pastorale il Moreno Baldacci e Mariana Sustac (10 Giovanni Mengoni e Ada Bertozzi (40
francese (T.s.). superamento dell’individualismo a favore anni); Roberto Zaccherini e Claudia anni); Amedeo Braschi e Anna Maria
della relazione e dell’attenzione all’altro. Guerrini, Paolo Rossi e Marica Santucci, Ceccarelli, Paolo Soldati e Elsa Vitali (50
Il programma della festa si è aperto Andrea Perazzi e Emma Negosanti, Gian anni); Sergio Casali e Anna Gusman (60
venerdì 25 maggio con la cena a base di Luca Paci e Morena Fabbretti, Fabio anni); Riccardo Guazzarini e Irma Togni,
■ Piatti d’Alto Savio pizza per proseguire sabato 26 maggio
con la Messa in onore di San Filippo
Canini e Anna Maria Urbini, Gian Luca
Acquaviva e Paola Canestrini, Tiziano
Lino Petrini e Carolina Petrini, Renato
Guazzarini e Celestina Goretti (62 anni);
seguita dalla cena con menù tipico locale Bucherini e Roberta Guerrini, Gian Luca Bruno Bettini e Clara Armanni, Quinto
La sagra del basotto e dallo spettacolo a cura dei ragazzi della Ercolani e Valentina Amadori (20 anni); Righi e Italina Bolognesi (63 anni).
Domenica 3 giugno la Pro Loco propone la
prima edizione della Sagra del Basotto, uno
dei piatti tipici e caratteristici dell’Alto
Savio.
La giornata prevede mercatino, musica e Nasce la fondazione Quarto | Celebrata la festa della famiglia
animazione, con stand gastronomico nel
quale gustare il basotto. Un nuovo sito per lo
Anche nei ristoranti sarà servito menù a
tema. storico asilo delle Grazie
di San Piero in Bagno
■ Libri e cammini asilo delle Grazie, storica
Incontro con l’autore
Massimo Folador L istituzione di San Piero in Bagno
che da oltre 120 anni opera per il
benessere dei bambini, è diventata una
Giovedì 31 maggio alle 20,30 nella Sala holding e il nuovo sito ben
mostre del Centro studi plautini di via IV rappresenta una realtà “una e trina”
novembre l’Associazione Il Cammino di San (www.asilodellegrazie.it).
Vicinio promuove un incontro con l’autore, Fanno parte del gruppo la Fondazione
in occasione dell’arrivo di un gruppo di Asilo delle Grazie, proprietaria degli
“pellegrini” dell’Associazione Verso il immobili, la Cooperativa sociale
Cenobio che sta sperimentando alcune Le Grazie, che dal 2009 gestisce i
tappe del percorso. servizi della scuola materna, del nido
Massimo Folador, uno dei camminatori, e della sezione primavera, e
presenterà il libro “Storia di ordinaria l’associazione Angelo Custode, che
economia. sostiene l’asilo anche organizzando il A QUARTO FESTA GRANDE PER GLI ANNIVERSARI DI NOZZE, DAI 15 AI 55 ANNI
L’organizzazione (quasi) perfetta nel Centro estivo e feste come Domenica 27 maggio durante la messa delle 10,30 nella chiesa di Quarto si è svolta la celebra-
racconto dei protagonisti”. Meravigliando.E visto che siamo in zione degli anniversari di matrimonio tenuta da don Edero Onofri insieme al diacono Piergiorgio
tempi di 5x1.000 l’invito è quello di Braschi. Nella fotografia le coppie che hanno festeggiato le ricorrenze: Giovanni Donati e Silvia Ma-
Al.Me. “battere un 5” per la Fondazione rini (15 anni), Silvio Bartolini e Luciana Moretti, Patrizio Morelli e Giuliana Bartolini, Settimio Bona-
(C.F.: 03823600402). ventura e Isolina Bernabini (35 anni), Paolino Rossi e Marina Ostolani (40 anni), Vincenzo Boghi e
Al.Me. Giuseppina Mariani (45 anni) e Almerigo Raffaelli e Annamaria Ravaioli (55 anni).
Radici&Futuro Giovedì 31 maggio 2018 15

LA ROMAGNA TRA MITI E TRADIZIONI. Augusto, uno dei figli di Zambutén, curò
e guarì la moglie del primario dell’ospedale “Morgagni” di Forlì. Visitò anche
donna Rachele Mussolini e i figli Bruno, Romano, Edda,Vittorio e Anna Maria

Curava le malattie intestinali


e i reumatismi con i “b’con”
uigi Rotondi, classe 1896, erborista
COLAZIONE TRA LE RIGHE

L empirico da tutti conosciuto come


“Zambutén”.
Quando morì nel 1915 i suoi sei figli
avevano già colonizzato tutta la Romagna,
Racconto: Serena Menghi
Foto: Denise Biondi
Ricetta: Marika Lombardi
portando il sapere paterno a chiunque lo
richiedesse. La primogenita Ernesta
eserciterà l’arte delle erbe a Bagnacavallo, Montare bene i freni sulle biciclette e rag-
Faenza e Bologna; Ignazio ad Alfonsine, giungere un campo di maggio.
Achille a Ravenna, Augusto a Forlì, Alfredo Volare in sella tra i ciliegi, con il sole negli
a Portomaggiore e infine Luigi a Lugo. occhi e qualche caduta da ridere, e poi fer-
Di Augusto abbiamo parlato la scorsa marsi a raccogliere le ciliegie. Mescolarne il
settimana. Fra le sue guarigioni più note sapore alle corse, agli abbracci e alla terra
vale la pena ricordare quella della moglie di dentro le scarpe.
un primario dell’ospedale “Morgagni” di Se la mente risulta ancora troppo pesante, ag-
Forlì. Curò donna Rachele e i suoi figli che giungere solletico a volontà.
raggiungeva una volta a settimana alla Stendersi a riposare su una coperta a fiori e
Rocca delle Camminate con la sua lasciarsi dorare dal sole, fin quando il rosso
motocicletta perennemente in seconda e del cielo farà a gara con i ciliegi.
con il motore “imballato” perché non Con un velo di tristezza, girare le biciclette e
sapeva cambiare marcia di velocità. Passata tornare a casa, pronti per gustare il sapore che
la seconda guerra mondiale, Augusto non si una giornata così lascia sulla pelle.
L’ANTICA PIAZZA DEL MERCATO DI BAGNACAVALLO (RAVENNA),
adeguò al valore mutato del denaro e continuò a farsi FREQUENTATA DA ACHILLE ROTONDI, ULTIMO EREDE DI ZAMBUTÉN
pagare come una volta, tanto che finì per ridursi in
estrema indigenza. Un bell’esempio di dedizione
all’umanità sofferente che oggi potremo solo sognare. Prodigioso era il suo ont ‘d manéla per i calli e la
Torta di ciliegie in padella
L’ultimo superstite di questa dinastia di erboristi cicatrizzazione delle ferite. Fra le erbe di cui si serviva
guaritori è stato Achille, morto a Ravenna nel febbraio maggiormente possiamo ricordare i fiori del ranuncolo
1965 a novantadue anni. Dopo la scomparsa del fratello d’acqua, più conosciuto come gata pozla, l’ortica e i rametti
Augusto avvenuta nel 1950, egli vide accrescersi di pimpinela. Achille, come tutti i suoi fratelli prima, amava
notevolmente la sua già numerosa clientela e continuò a parlare sempre in dialetto, la stessa lingua dei suoi clienti,
curare i malati con lo stesso spirito disinteressato che gente umile che avvertiva nella sua bonaria competenza un
aveva sempre caratterizzato la sua famiglia. Aveva il calore umano di gran lunga preferibile alla soggezione e al
coraggio di dichiararsi impotente di fronte ai mali più timore che ancora faceva la medicina ufficiale.
gravi che pure riusciva a diagnosticare con precisione, Con la morte di Achille si era creduto perduto per sempre il
avendo sempre un chiaro concetto dei propri limiti e dei segreto di ricette tramandate attraverso secoli di sapienza
propri compiti, senza mai avventurarsi in diagnosi di popolare filtrata dalla tradizione, ricette che tanta fiducia
malattie che non gli fossero note, ma dedicando tutte le avevano destato nei pazienti e qualche volta anche il credito
cure a quelle affezioni che gli erano familiari e che di ambienti medici ufficiali.
riconosceva a prima vista. Curava specialmente le La prossima settimana vi darò conto della clamorosa
malattie intestinali, i reumatismi, i raffreddori, alcune notizia del ritrovamento dei preziosi carteggi e delle ricette
affezioni epatiche con i miracolosi b’con, i bocconi, che che si credevano perdute per sempre. Nel frattempo tenterò
in fondo non erano altro che erbe sapientemente di rintracciare l’unico erede rimasto di “Zambutén”: il bis
miscelate e polverizzate racchiuse dentro un’ostia da lui nipote Roberto Rotondi. Ingredienti
stesso preparate nel laboratorio in via San Gaetanino. Diego Angeloni per una padella di 20 cm di diametro
250 gr di ciliegie
2 uova
100 gr di zucchero di canna

Le cose dei nonni Proverbio 180 gr di farina integrale


50 ml di olio di semi di girasole
1 bustina di lievito
L’è un bell confurtè j etar, scorza di limone
La soluzione a “Le cose dei nonni” quand ch’un dol gnint. zucchero a velo qb
I nostri lettori sono in- della scorsa settimana è:
vitati a indovinare e’ tulir cun e’ sciadùr (il tagliere con il È bello confortare gli altri
l’oggetto della memo- mattarello). quando non duole niente. Procedimento:
ria. Che cosa è? La so-
luzione, rigorosamente La soluzione esatta è stata data per prima Bisogna avere rispetto delle Montare bene le uova con lo zucchero usando
in dialetto, va comuni- da Mentana Fusaroli che vince il libro decisione altrui quando una frusta elettrica. Aggiungere poco alla volta
cata alla redazione (re- “Te lo do io il barbone” sono dettate dal dolore e la farina e il lievito. Unire l’olio e la scorza di li-
dazione@corrierecesen da ritirare in redazione, dalla disperata contingenza; mone. Lavare le ciliegie, tagliarle a metà e to-
via don Minzoni 47, Cesena. non vi è nessun merito nel gliere il nocciolo, infarinarle leggermente e
ate.it, tel. 0547
confortare se non c’è aggiungere all’impasto. Mescolare delicata-
1938590). Tra i partecipanti che hanno dato la solu- vera condivisione. mente, se il composto risulta troppo denso ag-
Primo premio: un zione esatta, è stata sorteggiata giungere un po’ di latte. Scaldare una padella
È facile, infatti, predicare il
libro. Maria Ballarini: vince un vassoio digiuno a pancia piena. “L’è antiaderente e versare il composto. Coprire con
Premio a sorteggio di 10 bomboloni della tradizione un bell predichè e dzun a il coperchio e tenere a fuoco molto basso. Dopo
fra tutti da ritirare presso la pasticceria pènza pina” (“È bello predi- 10-15 minuti, se è ben dorato, girare aiutandosi
i partecipanti: “Caffè le millevoglie”, care il digiuno a pancia con il coperchio. Cuocere altri 5-10 minuti e
un vassoio viale Abruzzi 233 angolo via Lazio piena). servire con zucchero a velo.
D. A.
di bomboloni. a Cesena (zona stadio).

Ingredienti 70 gr. di latte


L’azdora di Romagna 700 gr. di fragole
400 gr. di farina 00
100 gr. di olio di semi di mais
1 bustina di lievito per dolci
di Giusi Canducci 230 gr. di zucchero 1 limone
3 uova 50 gr. di zucchero
Torta Togliere il picciolo alle fragole, lavarle e metterle in una ciotola per “condirle”
con il succo del limone e 50 gr di zucchero. Lasciare a macerare e intanto prepa-
alle fragole rare l’impasto per la torta.
In un’altra ciotola rompere le uova e aggiungere i 230 gr di zucchero; con la fru-
sta montare il composto fino a quando risulterà soffice e spumoso, poi aggiun-
Q uesta torta antichissima (risale al medioevo),
anche se nel corso degli anni ha subito alcune
modifiche, rimane un dolce gustoso, ottimo a cola-
gere il latte, l’olio, la farina e da ultimo il lievito.
Quando il composto risulterà liscio e omogeneo incorporarvi le fragole con
zione o merenda. tutto il liquido che nel frattempo si sarà formato; lasciare a parte solo qualche
Se lo si vuole usare a fine pasto è bene accompa- frutto per decorare la torta. Mescolare delicatamente il tutto poi versare in una
gnarlo con due belle cucchiaiate di fragole fresche tortiera dal diametro di 25 cm ricoperta di carta forno, livellare bene e infor-
condite con zucchero e limone. nare a forno caldo par circa un’ora a 180°. Prima di sfornare controllare la cot-
tura al centro della torta con uno stecchino di legno, far raffreddare prima di
toglierla dallo stampo, decorare a piacere con le fragole tenute a parte.
Attualità Giovedì 31 maggio 2018 17

Parla Paolo Crepet, sociologo e psichiatra: “Gli insegnanti devono tornare a fare gli educatori,
non gli istruttori. La famiglia non esiste più: i genitori non fanno più i genitori”

Ragazzi di 16 anni persi per sempre?


FOTO ARCHIVIO SIR
anno destato scalpore e partecipazione attiva alla vita

H indignazione i video che


ritraggono gli atti di
bullismo posti in essere da
sociale.

Cosa dovrebbe fare lo Stato?


alcuni studenti nei confronti del Mi chiedo: tutte queste
professore dell’istituto tecnico situazioni sono nell’agenda di
commerciale “Francesco qualche politico? Non si
Carrara” di Lucca. In un primo sembra. Fanno bene i
video si vede un alunno giornalisti a occuparsi di queste
minacciare il docente di italiano vicende; se ne dovrebbe
e storia che non vuole dargli la occupare anche il Ministero
sufficienza dopo una pessima dell’Economia: 3 milioni di
interrogazione. In un secondo ragazzi, i Neet, che non
video si vedono dei cartoni della studiano né lavorano sono un
spazzatura svuotati sulla peso economico pazzesco, che
cattedra del professore tra sosteniamo noi, per pagare
insulti e parolacce. In un terzo degli “improduttivi”. C’è
invece un ragazzo indossa un addirittura chi vorrebbe
casco da motociclista e si garantire il reddito di
avvicina al docente mimando cittadinanza ai ragazzi che non
una testata. Il tutto condito da fanno niente. Questo vuol dire
parolacce, insulti, pesanti offese ridurre l’Italia peggio di un
e bestemmie. paese del terzo mondo.
Il Consiglio di istituto del
Carrara ha stabilito che tre dei Cosa pensa dell’insegnante
sei alunni coinvolti alunni umiliato?
saranno bocciati. Su di loro bocciati) è già segnato per identificavano in lui la figura è critica. Il progetto educativo Se io fossi il ministro della
pende una denuncia penale: sempre. Sono i giovani che dell’educatore. Ma era delle famiglie è completamente Pubblica istruzione, lo avrei
sono tutti accusati di concorso falliscono: convinti che si possa rispettato anche dai genitori. fallito: se un giovane arriva così immediatamente convocato a
nei reati di violenza privata e crescere da soli, sacrificano alla Come recuperare questa forma a 16 anni, significa che ha Roma, pagandogli il viaggio in
minacce. di rispetto? vissuto 16 anni di
Sul punto interviene lo Gli insegnanti devono tornare a diseducazione. In quale
psichiatra e sociologo Paolo “I ragazzi vanno fare gli educatori, non gli contesto è cresciuto, con quali “Bisogna fissare
Crepet. istruttori. I ragazzi vanno valori? Cosa accadeva nel suo
educati, non istruiti. educati, non istruiti. La scuola passato quando si è il raggiungimento
Professore, cosa ne pensa dei
fatti di Lucca?
L’educazione prevede deve tornare a produrre
educazione, perché l’istruzione
comportato male? Il mio
timore: non accadeva nulla.
della maggiore età
Questo video e altri analoghi delle regole. si può avere anche studiando a ai 16 anni. Significa
sono diventati virali, stanno casa o in qualsiasi altro posto. Dunque questi ragazzi
facendo il giro dei social. Non
Se queste saltano, salta Invece la scuola negli ultimi sarebbero delle “vittime”? dare loro
tanto per sollecitare una l’intero impianto” tempi è sembrata privilegiare Assolutamente no. Con responsabilità”
doverosissima riflessione, ma unicamente la sua funzione di fermezza sostengo che
perché ormai siamo diventati centro d’istruzione bisognerebbe fissare il
un popolo di “guardoni”. comodità di un presente senza fregandosene se gli studenti raggiungimento della maggiore prima classe, per conferirgli la
Chiunque vede queste impegno un futuro che non si erano dei maleducati cronici. età ai 16 anni. Ciò “medaglia della resistenza”. Da
immagini mi auguro che provi ottiene senza fatica. Occasioni L’educazione prevede delle consentirebbe di cambiare quello che è emerso, non era la
raccapriccio: il mio auspicio, in che non tornano. Ma tutti sono regole. Se queste saltano, salta molto le cose: i sedicenni non prima volta che il docente era
modo ottimistico, è che vittime. Tutti sono colpevoli. Il l’intero impianto. Poi altro potrebbero più essere vittima di atti di bullismo da
qualcuno capisca anche che ragazzo prepotente sicuro grave deficit è rappresentato considerati dei ragazzini parte degli alunni; eppure
questa è la fine della scuola, dell’impunità potrebbe dalle famiglie. irresponsabili. Visto che oggi a anziché chiedere il pre-
della famiglia e dello stesso continuare a crogiolarsi nel 16 anni conducono la stessa pensionamento, ha continuato
Stato italiano. Non si tratta di proprio brodo se facesse male Quali sono le principali colpe vita dei ventenni, allora a insegnare. Avrei convocato
una “mosca bianca”, di solo a se stesso. Invece, i danni, dei genitori? facciamo in modo che si una conferenza stampa per dire
un’eccezione. Nessun genitore voluti o collaterali, non si La famiglia è implosa, non assumano tutte le a tutti “questo è un grande
dovrebbe sdrammatizzare contano. Danni che nessuno esiste più. La principale colpa responsabilità dei “grandi”, a uomo, non quei quattro bulli
l’accaduto, derubricandolo a risarcirà. dei genitori è quella di non fare partire dal riconoscimento del che ridevano di lui”. Questa
“sono solo ragazzate”. Chi i genitori. Certo esistono le diritto di voto. Significa dare sarebbe una vera lezione per gli
ragiona così è già “morto”: il Una volta l’insegnante aveva eccezioni, ma io giro dalla loro la responsabilità di italiani, che ormai sono tutti
futuro di questi ragazzi (e non una sua autorità, era rispettato mattina alla sera l’Italia e so occuparsi della propria vita, impavidi.
solo dei tre che saranno e temuto dagli alunni che perfettamente che la situazione appunto anche attraverso la Maria Silvia Cabri

Ambiente
PSICOLOGIA Durante le vacanze estive, per non interrompere la
psicoanalisi, il paziente pensò di andare in villeggia-
tura nello stesso posto dove trascorreva le vacanze il
suo psicoanalista con la propria famiglia. Era una
Unione europea
della vita quotidiana cosa del tutto contraria alle regole della psicoanalisi,
ma l’analista non poté impedirgliela. Il paziente con-
tinuava a dedicarsi ai suoi amori quasi in presenza
Plastica monouso
Stop a piatti e cannucce
del suo analista. In quel periodo si sviluppò un’altra
uesta rubrica, tenuta da Mirella Montemurro, si propone di osservare
Q il mondo attraverso una “lente” psicoanalitica.
Qui si parla di relazioni, educazione dei figli, disagi psicologici e loro cura,
fobia: acrofobia, paura dell’altezza. L’uomo non po-
teva passare davanti al campanile del paese che gli
rifiuti di plastica sono una grande
“dellaIquestione” per la tutela dell’ambiente e
qualità della vita in Europa “e gli
sembrava altissimo e spaventoso. Analizzando in se-
fatti di cronaca locale e nazionale. duta questi aspetti venne fuori che il dongiovanni europei devono agire insieme per affrontarla”.
La rubrica ha uno spazio nell’ultima settimana di ciascun mese. aveva paura dei suoi impulsi erotici e che la vicinanza A dirlo è Frans Timmermans, primo
Buona lettura. dell’analista equivaleva a quella di un genitore che, vicepresidente della Commissione Ue che
nel suo immaginario, lo sorvegliasse e lo castigasse, illustra le proposte della Commissione per
contrastare la diffusione di 10 prodotti di
Le fobie riuscendo a tenere a freno questi aspetti di sé.
Di chi allora si ha paura? La paura del fobico è una plastica monouso che inquinano spiagge e
mari d’Europa. Questi prodotti rappresentano
Normalmente la paura è provocata dalla rappresentazione di un peri- paura di sé medesimo. Si ha paura di quella parte di
il 70 per cento dei rifiuti marini. Saranno
colo. Ci sono paure dove il pericolo non è visibile né definibile. sé che si teme di non riuscire a domare, di un sé messi al bando i prodotti di plastica monouso
Gli psicologi indicano queste situazioni come stati fobici: agorafobia stesso che sta lì in agguato e che – a meno di non riu- “per i quali sono facilmente disponibili
(paura dei luoghi aperti), claustrofobia (paura di restar rinchiusi) e altre scire a dialogarci – è pronto a far scatenare la paura soluzioni alternative. Si limiterà l’uso di
fobie come quella di animali non pericolosi. Queste paure, che il resto che sfocia in uno stato fobico. quelli di cui non esistono valide alternative
della gente non comprende, sono tenaci. Il “lupo cattivo” è dunque dentro di noi. Riusciremo a riducendone il consumo a livello nazionale”.
Di che cosa si ha propriamente paura? Per rispondere a questa domanda risolvere la fobia analizzando quale sia il contenuto Il divieto si applicherà a bastoncini cotonati,
mi avvarrò di un caso clinico raccontato da un noto psicoanalista. affettivo interno che la scatena. posate, piatti, cannucce, mescolatori per
Un paziente era agorafobico e insieme un dongiovanni. E lo psicoanali- a cura di Mirella Montemurro bevande e aste per palloncini, “tutti prodotti
sta aggiungeva: “Agorafobico perché dongiovanni”. mirellamontemurro@gmail.com che dovranno essere fabbricati
esclusivamente con materiali sostenibili”.
18 Giovedì 31 maggio 2018 Solidarietà

Longiano | Sfilata di moda per la Caritas Parrocchia Osservanza Tipano di Cesena


PAELLA (PIXABAY)
Love the one Italy
“Dammi un cinque”
a favore dell’India
itorna “Dammi un cinque”, cena di
R beneficenza a favore della onlus Love
the one Italy. L’appuntamento è fissato
presso i locali della parrocchia
dell’Osservanza a Cesena sabato 9 giugno
alle 20 ed è promosso dall’Azione cattolica
diocesana. Durante la serata sarà possibile
“Voce all’autismo”
ascoltare testimonianze dell’esperienza Cena solidale in parrocchia
Love the one Italy. Fra gli operatori, le
sorelle cesenati Carmelina “Chicca” e i svolgerà sabato 9 giugno alle 20, presso i locali
Mariangela Labruzzo. Da tempo sono attive
in favore dei bambini nella città di
S della parrocchia di Tipano di Cesena la “Cena
solidale 2018”. Il menù, cucinato dai volontari della
Berhampur in India. Ora cercano sostegni parrocchia, includerà: paella di pesce, sangria,
SUCCESSO PER LA SFILATA BENEFICA CHE SI È SVOLTA A LONGIANO DOMENICA 27 MAGGIO. per portare avanti l’opera avviata da due dolce, bevande e vino, caffè, digestivo. Per gli adulti
Oltre ottocento persone hanno partecipato in piazza tre Martiri all’evento “I colori della natura”, or- pediatre inglesi nel grande Paese asiatico. il costo della cena è di 20 euro, per i bambini 10
ganizzato da “Al Deposito Pypon” di Gian Paolo Seraceni (presentatore della serata) con il “Chio- Un bambino alla volta, questo il motto, a euro. Per chi non gradisce la paella sarà possibile
sco 17” e la farmacia “della Salute”. Fra una sfilata e l’altra sono stati proposti alcuni “cocktail partire dai più poveri tra tanti poveri. ordinare piadina con affettati.
della salute” con la presentazione del dottor Francesco Garruba. È possibile iscriversi alla cena benefica entro Il ricavato sarà devoluto a Voce all’autismo onlus,
Hanno sfilato trenta modelli e modelle. Fra questi, il sindaco Ermes Battistini, gli assessori Marika domenica 2 giugno. Per info e iscrizioni: 347 associazione genitori soggetti autistici Forlì-Cesena.
Simonetti e Valentina Maestri (nella foto) e alcuni richiedenti asilo ospitati nel territorio. 4188708 (Roberta Franceschini); È gradita la prenotazione entro il 3 giugno
Il ricavato della serata è stato devoluto alla Caritas parrocchiale di Longiano. 3200293492 (Carmelina Labruzzo). scrivendo a: voceallautismomail.com.

A Roma la prima competizione sportiva internazionale con atleti malati di cancro


“Oncology games”con il sostegno di Ausl Romagna e Ior
LA CAMPIONESSA MARA FULLIN, Leonardo Cenci, cinque anni fa, furo- L’idea è partita proprio da Cenci, autentico ca e nella Provvidenza divina. Non mi sento
CESENATE D’ADOZIONE,
CON ADA QUARANTA (“ONCOLOGY GAMES”) A no pronosticati quattro mesi. Sabato
scorso, nei locali di Casa Matha a Ra-
venna, è stato tra i mattatori dell’appunta-
vulcano, insignito dal presidente Sergio Mat-
tarella dell’onorificenza di cavaliere al meri-
to della Repubblica. Con lui sono intervenu-
un ammalato. A nessuno è dato sapere i gior-
ni, ma dipende da noi come vogliamo viver-
li”.
mento con il quale l’Ausl Romagna e l’Istitu- ti tutti gli atleti italiani. Si tratta di nomi non Il 54enne Stefano Prato di Novi Ligure e Ada
to oncologico romagnolo (Ior), con il patro- noti al grande pubblico, ma le loro storie so- Quaranta di Cuneo hanno chiuso le testimo-
cinio del Comune di Ravenna, hanno pre- no state d’esempio e di incoraggiamento per nianze. Alla Quaranta, ammalata di tumore al
sentato alla città e non solo la prima edizio- chi combatte con la malattia. seno dal 2012, lo scorso anno è stato diagno-
ne degli “Oncology games”. Si tratta di una Tra questi, il 46enne pugile Claudio Bernar- sticato un secondo cancro. “Non ho mai pra-
vera e propria competizione sportiva inter- di che il 28 febbraio scorso ha scoperto di ticato sport - ha confidato davanti al folto
nazionale (tra le discipline, diverse gare di avere un grave tumore. Oppure Andrea Cic- pubblico in sala, tra cui un’intera classe del li-
corsa, lancio del peso e il Nordic walking) che coni da Macerata; Davide Polcri che ha ri- ceo classico, mentre sfoggiava una maglietta
si terrà a Roma il 23 e 24 giugno prossimi nel- cordato come “la malattia è dura da affron- con impresse le insegne del Nordic walking -
lo stadio Farnesina. Gareggeranno atleti pro- tare e ti cambia la vita. Però, bisogna sempre ma ora devo cambiare”. Un invito personale,
venienti da sei nazioni europee, tutti pazien- pensare di andare avanti”. Ancora Gabriele, ma anche rivolto a tutti perché come è stato
ti che combattono ogni giorno con un cancro 52 anni di Ravenna, il quale ha ricordato che ribadito dagli esperti intervenuti nella prima
in fase avanzata. Ha fatto gli onori di casa la essere sportivo aiuta anche nella malattia, parte della mattina, tra cui pediatri, neurolo-
dottoressa Chiara Bennati, la vera anima di per la determinazione, lo spirito di sacrificio, gi e oncologi, lo sport aiuta a prevenire la ma-
tutta la manifestazione. Tra i numerosi salu- la capacità di saper soffrire. “Non riesco a ve- lattia. E oggi lo sport viene prescritto come
ti, anche quelli del comitato provinciale del dere un lato negativo - ha detto tra lo stupo- un farmaco, “non è alternativo, ma è fonda-
Coni. re generale -. Confido nella ricerca scientifi- mentale”, nella cura e nella prevenzione.

NOTIZIARIO PENSIONATI
Associazionismo a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
e benessere: gli ingredienti (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
per una vita piena e per il Patronato INAS CISL
(tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
FOTO ARCHIVIO SIR

Nel capitolo su
“Associazionismo e benessere” L’Italia soffre e si divide
l’Istat riporta anzitutto gli studi
in base ai quali chi si trova in È quanto emerge da uno studio della fondazione Ta- zione economica, l'Italia ha il triste primato tra i
condizioni migliori di vita rantelli della Cisl che analizza ogni tre mesi l'anda- Paesi europei col più alto numero di giovani che
decide di impegnarsi nel mento del nostro Paese elaborando indici non hanno e non cercano lavoro, i cosiddetti Neet:
volontariato più economici e sociali dando vita a uno solo indice sin- ben il 22,9% della popolazione tra i 15 e i 29 anni. A
frequentemente di chi sta in tetico. Rispetto al 2007, anno in cui è esplosa la crisi, ciò si aggiunge il peggioramento dell’indice di disu-
Benessere, impegno solidaristico e condizioni meno soddisfacenti e l'indice sintetico alla fine del 2017 era a quota 92,8 guaglianza del reddito disponibile che provoca un
partecipazione sono gli ingredienti riporta, da queste attività, un ovvero 7,2 punti in meno, seppur in miglioramento livello di povertà assoluta individuale dell’8,3% nel
per una vita piena. La doppia appagamento dei propri bisogni anno su anno (+ 2% sul quarto trimestre 2016). 2017 contro il 3,1% del 2007.
relazione tra il benessere personale soggettivi e una crescita del I fattori che rallentano una decisa crescita sono la Per affrontare e superare questa situazione, la Cisl
e lo svolgimento di attività gratuite benessere, soprattutto perché ripresa troppo graduale dell’inflazione che si è so- ritiene che sia indispensabile un patto fra Governo,
di solidarietà era già nota agli l’appartenere a gruppi e vrapposta a una situazione di stagnazione salariale qualunque esso sia, e Parti sociali che condividano
studiosi. Si è sempre detto che agli strutture associative arricchisce con effetti di compressione dell'aumento del potere un progetto concreto di bene comune per il lavoro,
anni bisogna aggiungere la vita. Ma la “rete di relazioni d’acquisto dei salari e di freno all'aumento del red- per l’impresa, per il Paese con l'obiettivo di superare
il 26° rapporto annuale dell’ Istat interpersonali e gli scambi dito disponibile delle famiglie. il disagio sociale diffuso che è stato espresso dai cit-
sulla situazione del paese aggiunge sociali” e soddisfa il bisogno di Sul versante sociale, comunque collegato alla situa- tadini nelle recenti elezioni.
due nuovi elementi: più il socialità.
volontariato è svolto in età Nello specifico, “la percentuale
avanzata e più si è soddisfatti della di volontari che si dichiara mancare dimensioni importanti della propria identità, ne risulterà.
propria vita; e più si è in difficoltà, molto soddisfatta per le come il ruolo genitoriale (indipendenza dei figli) o quello Considerata quindi l’importanza di questa selezione e
più intense sono le sue ricadute relazioni familiari è del 40,1 per professionale (pensionamento)”. il prevedibile interesse che susciterà, la Cisl Fp
positive. cento contro il 32,7 di chi non Dal rapporto emerge infine un ulteriore aspetto delle Romagna insieme alla Fisascat Cisl Romagna
Il rapporto ha come tema svolge attività gratuite; proprietà “benefiche” del volontariato, il quale tra l’altro organizzano a Ravenna un corso di preparazione,
quest’anno le “reti e le relazioni analogamente per le relazioni viene posto da tutta la popolazione italiana in testa alle articolato in circa sei serate, a partire dai primi giorni
sociali” e analizza in particolare la con gli amici il miglioramento è attività più “piacevoli” della giornata (battendo anche il di giugno indicativamente dalle 20 alle 22 presso la
popolazione alla luce della sua di 10,3 punti percentuali (32,8 tempo libero in una classifica in cui agli ultimi posti vi sede Cisl di Ravenna, via Vulcano, 78/80.
presenza in reti di sostegno contro 22,5), mentre scarti sono lo studio e il lavoro). Gli argomenti del corso, illustrati da docenti di
(formali e informali), di amicizia, di rilevanti si registrano per il comprovata esperienza nel settore, verteranno sulle
lavoro, di cultura. proprio tempo libero (20,7 Corso di preparazione alla selezione materie previste in sede d’esame. Il calendario delle
Uno dei fattori che determina la contro 13,8 per cento) e anche per l’assunzione a tempo determinato serate verrà divulgato non appena ne sarà ultimata la
“situazione” degli italiani dentro per la salute (22,3 contro 16,8 definizione in accordo con i relatori.
queste reti, il loro livello di per cento). In altre parole,
di insegnanti presso le scuole dell’infanzia Per informazioni e iscrizione contattare Fisascat Cisl:
partecipazione e perfino di impegnarsi nel volontariato del Comune di Ravenna * Laura Chiarini 334 1919144 laura.chiarini@cisl.it
ottimismo, è l’appartenere o meno promuove quello che viene * Andrea Bartoli 335 7112661 andrea.bartoli@cisl.it
a quel 13,2 per cento di persone definito “invecchiamento Il Comune di Ravenna ha bandito un concorso per * Silvia Foschini 335 6672028 silvia.foschini@cisl.it.
oltre i 14 anni che hanno svolto attivo”, contribuendo a l’assunzione di insegnanti a tempo determinato. Oppure comunicare per l’adesione i propri dati, con e-
(dato 2016) un’attività gratuita “migliorare la qualità della vita Si tratta di una selezione che riveste particolare interesse mail e cellulare al seguente indirizzo mail:
negli ultimi 12 mesi. una volta che vengano a anche in vista di futuri scorrimenti della graduatoria che fisascat.romagna@cisl.it
Cultura&Spettacoli Giovedì 31 maggio 2018 19

◆ Sarà presentato a San Paolo di Cesena lunedì 18 giugno alle 21 Cinema


NEREA È MORTA IL 13 FEBBRAIO 2001 di Filippo Cappelli
NELLE SUE MEDITAZIONI SI RIPERCORRE

Nerea Proni LA SUA VITA DEDICATA AGLI AMMALATI,


AI DEBOLI E AI POVERI. UN’ESISTENZA SPESA
AL SERVIZIO DEL PROSSIMO
CHE L’HA RESA “SANTA” NEL QUOTIDIANO
Multisala Eliseo(Cesena)
Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)

In un libro una vita diano, proprio come scrive Bergoglio


nella sua ultima esortazione apostoli-
ca sulla santità, Gaudete et Exsultate.
DOGMAN
di Matteo Garrone

vissuta per amore Le virtù cristiane di Nerea sono state


raccontate da Umberto Gaggi, già pre-
sidente della sezione cesenate del-
La sanguinolenta vicenda del “delitto der Ca-
naro” in Italia pare raccogliere elementi di cro-
naca e di leggende metropolitane. La cronaca
l’Unitalsi, nel libro “Nerea Proni. Una degli anni Ottanta racconta di Pietro De Negri,
criminale romano di bassa lega proprietario di

U
n’autentica ’francescana’ dedita per vita vissuta per amore” che sarà pre-
tutta la vita al prossimo e a Dio. Si sentato lunedì 18 giugno alle 21 nella una toeletta per cani, che segregò nel suo ne-
potrebbe riassumere in queste po- parrocchia di San Paolo di Cesena. gozio, torturando e uccidendo, l’ex-amico e
che caratteristiche missionarie Nerea L’autore ha realizzato un foto-raccon- sodale Giancarlo Ricci, pugile amatoriale dal
Proni, faentina di nascita e cesenate di to con il quale, supportato da testi- brutto carattere e dalle cattive abitudini. Lo
adozione, che da 18 anni aveva idee chia- monianze di chi l’ha conosciuta e da- stesso De Negri raccontò di aver mozzato le
re sul suo impegno di vita. gli scritti spirituali della donna, si ren- dita e ustionato la faccia della sua vittima, insi-
Giovanissima, negli anni duri delle due de testimone di una vocazione che stendo su particolari assai macabri su cui è
guerre mondiali, scopre la sua vocazio- profuma di santità. La pensa in questo meglio soprassedere. Anche perché le indagini
ne religiosa diventando Missionaria del- modo il vescovo Douglas che in calce dimostrarono che la verità era stata arricchita:
la Regalità di Cristo, una Congregazione so nelle sue meditazioni tutta la sua vita alla sua prefazione esorta tutti coloro Ricci era entrato nella toeletta per animali, De
di consacrate laiche. Se solo avesse co- dedicata agli ammalati, ai deboli e ai po- che sfoglieranno questo volumetto a Negri lo aveva colpito alla testa con una
nosciuto papa Francesco - Nerea è mor- veri. Un’esistenza spesa al servizio per il prendere come esempio “questa Mis- spranga di ferro e l’uomo era morto pratica-
ta il 13 febbraio 2001 - avrebbe ripercor- prossimo che l’ha resa “santa” nel quoti- sionaria di Cristo”. mente subito. Le menomazioni riscontrate sul
cadavere dalla scientifica erano avvenute post-
mortem e non erano nemmeno lontanamente
Sabato 2 e domenica 3 giugno al teatro “Bonci” di Cesena estese come i giornalisti riportavano.
Matteo Garrone raccoglie quella storia e ne tira
fuori un copione desolante e splendido. Mar-
l’atteggiamento di chi sminuisce, cello (Marcello Fonte) ha un salone di bellezza
offende, violenta o addirittura uccide per cani e una figlia, da una moglie da cui ha
divorziato, che è la luce dei suoi occhi, e per cui

“Tra
una donna. Quest’anno facciamo nostra
la nuova Carta dei diritti della bambina, farebbe di tutto. Vive nella periferia, in un quar-
un documento unico la cui nuova tiere che pare un villaggio nel quale si vogliono
versione è stata approvata nel 2016 dal tutti bene e lui è benvoluto. Purtroppo è suo

Uomini Meeting delle presidenti durante la


Conferenza europea della Federazione
internazionale business professional
women, di cui Fidapa fa parte. Vogliamo
amico anche Simone (Edoardo Pesce), violento
e cocainomane che lo vessa, umilia e lo porta a
forza sulla cattiva strada. Tutti temono Simon-
cino e Marcello, con la sua indifesa tenerezza,

e Donne” essere accanto ai genitori nell’educare


bambini, adolescenti e giovani che
trascorrono parte del loro tempo presso
la nostra Scuola di danza, in modo da
ne è la vittima preferita. La vita di Marcello ini-
zia e finisce tra la figlia, i cani e il quartiere e Si-
moncino la sta mandando in pezzi...
La forza di Garrone è nella capacità di racco-

Spettacolo crescere ragazzi e ragazze rispettosi della


uguaglianza e dignità reciproche”.
Nel corso della serata ognuno dei nove
gliere dal sudiciume della grana la tenerezza, la
dolcezza e la forza dei sentimenti migliori. Lo
fa dimostrando ancora una predilezione per il

d’arte
punti della Carta dei diritti della nero, colore e stile perfetto per raccontare che
Bambina sarà letto dall’attrice Beatrice a un posto e alle persone che vi abitano deb-
Buffadini, a introduzione di un atto bano corrispondere per forza certi sentimenti.
danzato; la stessa attrice terrà un dialogo Brutale al limite del razzismo? Forse, ma a

e valori recitato con l’attore Luca Maggiore.


L’ingresso intero a posto unico (platea
/palchi) al costo di 15 euro (ridotto e
loggione 8 euro). Per prenotazioni: Giusy
patto che questa volta a Garrone si riconosca
che i sentimenti indagati sono la premura, la
compassione, la pietà. L’attore non professio-
nista Marcello Fonte è perfetto e lo sguardo di
338 5084591, Raffaella 338 8536817.
Garrone scende così in profondità da far risal-
Il 3 giugno sarà il momento degli uomini
con “Noi.... uomini”, saggio di fine anno tare non solo le emozioni dei protagonisti, ma
le nostre: cioè quegli elementi primordiali che

S
i intitola “Tra uomini e donne” ed è “Per il secondo anno - spiega la direttrice accademico dedicato ai personaggi
uno spettacolo di alto valore di Lyceum danza di Cesena Danze Giada famosi maschili. Essendo tanti gli allievi accomunano tutti gli uomini e li lasciano navi-
sociale ed educativo, che Lyceum Lucchi - abbiamo fatto nostre le bambini si è pensato di dedicare la gare in superficie, facendoci cadere nello
Danza porta in scena sabato 2 giugno tematiche che, anche a livello locale, la serata al reparto di pediatria della Usl schermo in un modo nuovo.
alle 20,30 al teatro Bonci di Cesena, in Federazione italiana delle donne nelle Romagna a Cesena col Progetto Dogman resta un film rigoroso che sceglie di
collaborazione con la sezione Fidapa arti, professioni e affari (Fidapa) “Pediatria a misura di bambino”. andare in direzione opposta e contraria alle
Cesena, nell’ambito di due giorni di persegue come movimento femminile di Da settembre 2018, la scuola Lyceum aspettative del pubblico. Un film che rifiuta
danza che si svolgeranno il 2 e il 3 giugno opinione. Lo scorso anno, attraverso Danza (che fa capo a Cesena danze) sarà qualsiasi spettacolarizzazione manifesta e nel
al teatro Bonci a cura di Cesena Danze, quadri danzati, abbiamo inteso legata in maniera esclusiva al Daf, Dance punto di climax, invece che spingere sull’acce-
con il patrocinio del Comune di Cesena valorizzare donne celebri che con il arts faculty di Roma, sotto la direzione leratore, sceglie di rallentare come farebbe il
e la collaborazione di Uisp di Forlì- proprio esempio nella vita, nel lavoro, del maestro Mauro Astolfi, il quale miglior Eastwood, chiudendo poi in maniera
Cesena, Ausl Romagna territorio di nel sociale, mettendo in curerà un progetto residente a numero netta e dolorosa. Splendido nel suo buio.
Cesena, Assiprov. contrapposizione a questo chiuso presso la nostra scuola di Cesena. Commovente nella sua rabbia. Unico, nel suo
desiderio di essere tanti. Forse, tutti.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena
IL CONTRARIO DI MIO LA BARCA DI PAOLO
Sfumature randagie Leonardo Sapienza
sul Padre nostro San Paolo Edizioni (16 euro)
Marco Pozza
Il 21 giugno 1963 viene eletto papa Giovanni Battista Montini, Paolo VI. Il
San Paolo Edizioni (15 euro) timone della barca di Pietro, come egli amava definire la Chiesa, passa
nelle sue mani. Negli anni del suo Pontificato (1963-1978) la barca della
Una stoffa ricamata con un intreccio di parole. Chiesa, ora “la barca di Paolo”, ha dovuto navigare contro vento e in un
Opera d’artista, di cesello. Il Padre nostro è mare agitato da contrasti e contestazioni. Nel 1968, infatti, dopo la pubbli-
l’unica preghiera firmata da Cristo. La inventò, cazione dell’Humanae vitae, Paolo VI fu sottoposto a dure critiche anche
tutta nuova, dopo che gli amici fecero pres- da parte di alcuni vescovi e teologi. Non meno doloroso fu il “caso Lefeb-
sione: “Signore, insegnaci a pregare” (Lc 11,1). vre”, esploso nel 1976.
Afferrò al volo sette parole quotidiane - nome, Nel volume vengono pubblicati, tra gli altri, alcuni importanti documenti
regno, volontà, pane, debiti, tentazione, male - in cui si fa riferimento a questi momenti difficili del Pontificato. Con un commento di papa Francesco.
e le organizzò, come covoni di grano, attorno
alla parola padre. Detta proprio così, a voce alta, con un imbarazzo inusitato: E per i più piccoli:
nacque “questa affettuosa conversazione tra i figlioli e il Padre che è dapper-
tutto” (P. Mazzolari). Nessun’altra preghiera, nei secoli, riuscirà più convin- ORIGAMI DI ANIMALI (ediz. a colori. Con gadget)
cente del Pater, quasi una sorta di riconoscimento di coloro che seguono Lucy Bowman
Cristo. Il contrario di mio è la lettura, dissacrante e profonda, di questa anti-
chissima preghiera: un’operazione di smontaggio e rimontaggio, alla risco- Usborne Publishing (10 euro)
perta di una bellezza erosa dall’abitudine. Come sfondo e compagnia, un Impara a creare otto fantastici origami a forma di animali. Il libro comprende 75 fogli decorati con tante
acquerello di sfumature randagie raccolte nei Vangeli. Perché, dopo aver pre- coloratissime fantasie e istruzioni passo dopo passo per creare un gufo, un drago, un pesce, un elefante,
gato il Pater, il contrario di mio non sarà più tuo. una volpe, un coniglio, una balena e una gru. Ore di divertimento garantito! Età di lettura: da 7 anni.
20 Giovedì 31 maggio 2018 Cesena&Comprensorio

Cesena Bagno di Romagna ◗ Cesenatico ◗


Fotografie di Filippo Venturi Congresso nazionale
di Biologia marina
Terza edizione del Palio Sarà inaugurata domenica 3 giugno alle 17 al Palazzo
del Capitano la mostra “Side effects” del fotografo Oltre 140 biologi marini parteciperanno dal 4 all’8 giugno al 49esimo congresso
Si terrà fra mercoledì 6 e domenica 10 giugno la cesenate Filippo Venturi. È organizzata da “Arts nazionale della Società italiana di Biologia marina al centro Ricerche marine di
terza edizione del “Palio Città di Cesena”. Factory” e dal Comune nell’ambito della Cesenatico. Verranno presentate comunicazioni e relazioni su diversi temi.
Al chiostro di San Francesco mercoledì 6 alle 21,16 programmazione artistica “Bagno d’arte 2018”. Lunedì 4 alle 15 l’apertura è affidata ad Attilio Rinaldi, presidente del Centro,
avrà luogo un’anteprima teatrale con Roberto L’esposizione è composta da opere tratte dai reportage sulle “Tendenze evolutive dello stato trofico nel sistema padano-adriatico”.
Mercadini. dell’autore negli ultimi anni come documentarista che Martedì 5 alle 9 si parlerà di “Acquacoltura, tra sostenibilità, qualità e
Sabato 9 dalle 18 si svolgerà il corteo storico con la collabora con giornali e riviste italiani e stranieri. innovazione”. Giovedì 7 si tratterà di “Mediterraneo profondo: esplorazione ,
presentazione dei cavalieri. Domenica 10 dalle 17 Rimarrà aperta dal martedì al sabato dalle 16 alle 18 e ricerca e conservazione. Infine l’8 giugno alle 9 si terrà il VII Workshop del
alle 21 allo sferisterio della Rocca la “Compagnia dalle 20,30 alle 22,30; la domenica e i festivi dalle 10 gruppo Cetacei Sibm (Società italiana di biologia marina).
dell’Aquila bianca” darà luogo alla giostra alle 12 e dalle 16 alle 18.
d’incontro dei cavalieri in armatura. In programma
spettacoli di figuranti, sbandieratori e trombettisti.

◆ Numerosi gli appuntamenti, dall’8 al 10 giugno. Gran finale in piazza del Popolo, a Cesena
Il concerto della banda “Città di Cesena” chiuderà
l’evento.

Teatro e cinema al Victor


Le classi 2H, 2 F e 2N della sede di Villarco della
scuola media “Viale della Resistenza”, lunedì 4
La notte del liscio
È la Romagna che balla
giungo alle 21, metteranno in scena lo spettacolo
“Con Azur e Asmar alla ricerca della fata dei Ginn”.
Giovedì 7 giugno alle 21 chiuderà le
rappresentazioni il gruppo teatrale del plesso di
Borello della scuola media “Viale della Resistenza”

I
l liscio incontra la Taranta, “flirta” con il zione con Denis Campitelli
con “L’inventore dei sogni”. L’ingresso è gratuito. Il jazz di Paolo Fresu e il pop de Lo Stato (piazza del Torricino, alle 21).
Victor chiude la stagione cinematografica col film Sociale e celebra un grande maestro co- Sabato 9 giugno la grande fe-
drammatico “La casa sul mare” di Robert me Vittorio Borghesi nella terza edizione de sta del Liscio inizia al sorgere
Guédiguian, venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 La Notte del Liscio, la cui contagiosa atmo- del sole a Gatteo Mare, con il
giugno alle 21. Ingresso 3,50 euro. sfera si diffonderà in Romagna, dall’entro- concerto all’alba di Moreno
terra al mare, nel weekend dell’8-10 giugno Il Biondo che sarà accompa-
(www.notteliscio.it). gnato dal violino di Alessan-
Di seguito gli eventi che si terranno nel ter- dro Cosentino, dal sax di Fio-
Cesena ritorio cesenate, oltre all’anteprima di Ca-
strocaro Terme di giovedì 7 giugno.
renzo Tassinari e dalla chitar-
ra di Valter D’Angelo (alle 6,
Più di venti gli appuntamenti in program- Bagno Corrado). Si prosegue
■ Musica in libertà ma, con un’anteprima, giovedì 7 giugno, in
piazza Mazzini a Castrocaro Terme (alle
la sera, ai giardini Don Gua-
nella di Gatteo, con Moreno
21,30) per celebrare i 90 anni della forma- il Biondo, Mirco Mariani &
Appuntamenti per bambini zione musicale più longeva d’Italia, l’Orche- Extraliscio, Lo Stato Sociale
e adulti nella rinnovata stra Casadei, con il giovane Mirko Casadei a con Checco e Carota e l’Or-
raccontarne la storia, tra musica live e aned- chestra grande evento. Sem-
piazza della Libertà doti curiosi. pre sabato, al parco Benelli di
Parte a Cesena “Musica in libertà” con appuntamenti Venerdì 8 giugno La Notte del Liscio 2018 San Mauro Mare, dal tardo
per grandi e piccoli nella rinnovata piazza della entrerà nel vivo a Cesenatico, in piazza Co- pomeriggio partirà una vera
Libertà. L’1 e il 2 giugno Cesena diventerà la “città sta (alle 21), con l’incontro tra le sonorità del e propria maratona del liscio:
dei bambini”. liscio e quelle della Taranta e del jazz. Sul dalle 18 Scuola di ballo liscio
Venerdì 1 giugno alle 16,30 all’auditorium di palco, ospiti dell’orchestra Mirko Casadei, con “Balla con Noi” (scuola
Palazzo Nadiani, in via Dandini si svolgerà il progetto l’orchestra popolare La Notte della Taranta e di ballo ufficiale dell’Orchestra di Mirko Ca- 21). Il maestro del liscio romagnolo, defi-
“Costruiamo una città”, concerto finale del il trombettista Paolo Fresu, che assieme al sadei), mentre dalle 19,30 protagonista Ra- nito da molti “Il Paganini della fisarmoni-
laboratorio di musica d’insieme e del laboratorio re del liscio Raoul Casadei, ai ballerini di oul Casadei che assieme alla figlia Carolina ca”, sarà celebrato dalle orchestre Rober-
corale dell’istituto musicale Corelli. Alle 17,30 nel “Balla con Noi” e agli amanti della Taranta ripercorrerà, attraverso video e citazioni dal ta Cappelletti ed Edmondo Comandini,
cortile dell’ex Roverella in via Dandini ci sarà “Il “Io danzo libero” daranno vita a una serata suo libro di “Bastava un grillo per farci so- sulle cui note si esibiranno i ballerini del-
Palazzo da rompere”, favola musicata di Gianni indimenticabile. Ospite un coro da Guin- gnare”, la storia dell’orchestra più celebre la Scuola Cesena Danze. Una serata ri-
Rodari, a cura dell’Istituto musicale Corelli e del ness dei Primati di 450 bambini dell’Istituto d’Italia. cordo particolarmente sentita dai leader
conservatorio Maderna. Alle 19 in piazza della comprensivo scuola primaria Longiano. Domenica 10 giugno gran finale in piazza del delle due formazioni, che per tanti anni
Libertà si terrà il concerto finale “Cesena in musica” Nella stessa sera a Savignano sul Rubicone, Popolo a Cesena con “Liscio e Fisarmonica - hanno fatto parte dell’orchestra di Bor-
con la partecipazione di tutti gli alunni dei laboratori con “Il primo Secondo”, spettacolo di narra- Omaggio al Maestro Vittorio Borghesi” (ore ghesi.
musicali delle scuole della città, a cura dell’istituto
musicale Corelli e del conservatorio Maderna.
La giornata di sabato 2 giugno sarà dedicata ai “Miti
di Romagna” con spettacoli in piazza della Libertà. Scienza, tecnologia e matematica proposta agli studenti delle medie e delle elementari
Alle 18, “Elettroni e folletti”, installazioni
multimediali interattive a cura del dipartimento di
musica elettronica del conservatorio Maderna. Alle
Al liceo linguistico“Ilaria Alpi”
20,30, “Il folletto Mazapegul”, spettacolo di pupazzi campo estivo di robotica
animati di Mirko Alvisi su testi di Raffaella Candoli.

N
Alle 21,30, l’evento per narratore ed ensemble on solo lingue al Liceo Alpi di Cesena.
“Insieme sotto lo stesso cielo”, a cura dell’istituto Nell’istituto linguistico tornerà
musicale Sammarinese. quest’anno il campo estivo di coding (programmazione) e robotica rivolto ai più piccoli. Elementi di scienza, tecnologia,
Dal 6 al 10 giugno sarà la volta dei “grandi in ingegneria e matematica proposta agli studenti delle medie e delle elementari.
piazza” della Libertà. Mercoledì 6 giugno alle 21,15 “Faremo suonare la frutta con Makey Makey, vedremo un’eclissi insieme alle famiglie, faremo costruire ai bambini un robottino
si esibirà la Big band del Maderna, diretto da Giorgio scarabocchiante, un Sapientino ’fai da te’, insegneremo a girare e montare un video da zero. Insomma, faremo innamorare bambini e
Babbini con guest star Fabrizio Bosso. Il 7 giugno ragazzi delle scienze”, spiegano le professoresse Silvia Pirini Casadei e Antonietta Amore.
alle 21,15 sarà la volta di “E lucean le stelle”, gran “Lo scorso anno abbiamo vinto un bando del Dipartimento per le Pari Opportunità, aggiudicandoci i fondi per organizzare un corso
galà lirico con i soprani Rossella Marcantoni e gratuito dal titolo ’Moda&Making@School’ rivolto agli studenti delle scuole medie inferiori. Quest’anno raddoppiamo l’offerta
Gabriella Morigi, il tenore Gian Luca Pasolini. Ospite formativa proponendo un campus estivo, con la novità dell’apertura anche alle scuole elementari”.
d’onore il baritono Alfonso Antoniozzi. Ensemble del Il campo per le medie è in programma dal 2 al 13 luglio (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30) per un totale di 40 ore. Le attività
Maderna. L’ 8 giugno alle 21,15 sarà la volta del comprendono robotica educativa con l’impiego di mBot (assemblaggio del robot e programmazione), laboratorio di coding,
percorso “Da Mingus a Mina”, tra jazz e pop laboratorio audiovisivo con la collaborazione del centro Monty Banks (Tecniche base di ripresa e video-editing), laboratorio di
attraverso la musica del XX secolo con l’orchestra Astronomia con la collaborazione dell’Associazione Astrofili cesenati.
ritmico-sinfonica del Maderna diretta da Gianfranco Le attività per le elementari andranno dal 16 al 27 luglio (sempre dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 12,30) per un totale di 40 ore. Qui
Gualandi. Il 9 giugno, alla stessa ora, si esibiranno ci saranno quattro laboratori: robotica con lego Mindstorm EV3; laboratorio di coding, laboratorio di tinkering e laboratorio (pratico)
Dado Moroni (pianoforte) e Joe Pisto (chitarra e di Astronomia in collaborazione con gli Astrofili cesenati.
voce). Il 10 giugno, l’ultimo appuntamento della Per iscriversi ai corsi si deve fare domanda entro il 7 giugno sul sito del Liceo Alpi, versando 161 euro per il campo delle medie e 134 per
Kermesse con la grande orchestra sinfonica “Gli quello delle elementari. La quota sarà restituita in caso di finanziamento: “Anche quest’anno il nostro progetto risulta ammesso al
Amici del Maderna” che eseguirà, dalle 21,15 finanziamento del Dipartimento Pari opportunità - commentano gli organizzatori - ma solo a patto che almeno il 60 per cento dei
“Pierino e il lupo” di Prokofiev e “Bolero” di Ravel. partecipanti sia di sesso femminile. Auspichiamo dunque di poter restituire alle famiglie, a percorso ultimato e rendicontazione
Syusy Blady sarà la voce recitante. avvenuta, parte delle quote di iscrizione”. MiB
Sport Giovedì 31 maggio 2018 21

◆ Mister Castori confermato fino al 2020 ma Lugaresi perde Rino Foschi FOTO DI SANDRA E URBANO

C’è chi resta Cesena calcio. I


bianconeri infatti a
seguito di un ago-
gnato percorso non

e chi va solo sono riusciti a


conservare la per-
manenza in serie B,
ma con il riavvio del
campionato a set-

F
ino al 2020 Castori resterà allenato- tembre dovranno
re del Cesena. Tra rinunce e ricon- tornare ad allenarsi
ferme il Cesena calcio ridisegna la seguendo lo schema Il successo della solidarietà
propria geografia interna. Se da un stabilito dal tecnico
lato l’allenatore Fabrizio Castori è stato rin-
novato per altri due anni, dall’altro Rino
che già nel 2003 è
stato chiamato a
AL CENTRO FABRIZIO CASTORI
CON GIORGIO LUGARESI E RINO FOSCHI
Una bella Stracesena
Foschi, responsabile dell’area tecnica, ha guida del Cesena in (PIPPO FOTO)

D
presentato le sue dimissioni con una lette- C1. A seguito dell’in- omenica 27 maggio la città di
ra lunga sei righe nella quale spiega che contro avvenuto sabato scorso tra il presidente Giorgio Lugaresi, affiancato dallo stesso Fo- Cesena si è colorata nuovamente
"non ci sono più i presupposti per conti- schi e dal direttore generale Gabriele Valentini e l’allenatore Castori, il Cesena ha fatto sa- di arancio con circa 2.500
nuare questo rapporto" con la squadra di pere di aver raggiunto un accordo biennale con il tecnico marchigiano e il suo staff tecnico. partenti da piazza del Popolo per
Lugaresi. Al fianco dell’allenatore poi, ci sa- Il mister resterà sulla panchina bianconera fino al 2020 e magari, perché no, l’obiettivo per la Stracesena. Un risultato bellissimo per
rà Riccardo Ragnacci, che ha firmato un questo prossimo biennio sarà di traghettare la squadra in serie A. Invece, non farà parte del- una città sensibile agli appuntamenti
contratto annuale come preparatore atle- lo staff il preparatore Pescosolido che ha declinato la proposta per ragioni personali. Ades- solidali. Il ricavato dell’evento è destinato
tico. Tuttavia, malgrado l’addio inaspetta- so i vertici del Cavalluccio dovranno pensare alla nomina del nuovo direttore tecnico. "So- ai progetti di “Pediatria a misura di
to, è Fabrizio Castori il vincitore di questa no sorpreso", ha confessato Lugaresi in merito all’improvvisa rinuncia di Foschi spiegando bambino” dell’Ospedale Bufalini.
stagione calcistica appena conclusasi per il che prima di parlare di successori sarà necessario un chiarimento diretto con lui.

Con Running In
Lo sport sfida la vita
Compagnoni e Leonardi
Da Sky tv al Panathlon club
C
ompagni nella vita e nella sentimentale con
professione. Maurizio Compagnoni: “Essendo
Compagnoni e Vanessa Leonardi, appassionata di calcio,
giornalisti di Sky Sport, sono stati ospiti Maurizio mi piaceva come
della consueta conviviale del Panathlon telecronista e volevo
club di Cesena presenziata conoscerlo. Una volta
dall’inossidabile presidente Dionigio incontrato, la prima

T
anta energia, e positiva. È lo sti- Dionigi. Al tavolo della presidenza impressione fu subito
le di Running In dal 10 giugno a anche il cesenate Lorenzo Minotti, ex confermata”. La FOTO MAURO ARMUZZI
Milano Marittima con tre per- calciatore e ora commentatore sportivo giornalista, nata nel 1973,
corsi tra spiaggia, pineta e asfalto di di Sky Sport, amico e collega della è bordocampista nelle
21 e 10 chilometri e una passeggiata coppia. “Ho fatto il mio primo partite di serie A e B: “sono l’occhio proseguire la carriera come dirigente
ecologica di 6 chilometri. L’evento, commento sportivo da ragazzino in una indiscreto della panchina e cerco di piuttosto che allenatore - ha dichiarato
rivolto agli atleti e agli appassionati partita Cesena-Sanbenedettese - ha raccontare al meglio quello che vedo. l’ex del Parma - a Sky ci sono arrivato
delle attività sportive outdoor, è sta- esordito Compagnoni - e ricordo che Quest’anno ho sofferto con il Cesena - per caso. Ho avuto la proposta due
to presentato al Technogym Village per il collegamento telefonico venne ha proseguito sorridendo - e Castori è giorni prima di un posticipo
di Cesena con testimonial che allo steso il filo che arrivava a una casa una persona che adoro e non è di sicuro domenicale con Chievo-Atalanta. Per
sport hanno dedicato la vita. Tra vicina. Un tifoso cesenate della curva si l’allenatore più agitato della serie B”. l’occasione mi sono preparato con
questi l’iron man Andrea Pelo di presentò a me definendosi un ragazzo Anche Minotti, nelle nuove vesti di l’aiuto dei miei figli simulando davanti
Giorgio. Sul sito del Corriere Cesena- padre e questo mi colpì in modo commentatore, ha dimostrato al televisore i commenti delle altre
te i dettagli di Running In. particolare”. Vanessa Leonardi ha soddisfazione nei confronti del nuovo partite”.
raccontato l’inizio della storia incarico: “dopo il calcio ho preferito Giusy Riciputi

Prosegue il trofeo Benedetto, i risultati sulla app Ciclismo


iniziata con il Torneo All Star di calcio a 5 la pallavolo mista, calcio a sette, calcio a cinque, calcio
■ Trofeo Gabrielloni
È 12esima edizione del Trofeo Benedetto
promosso dal Servizio di pastorale giovanile. Il
torneo (squadre sorteggiate dopo l’iscrizione
a cinque femminile, pallacanestro. Altri tornei All Star
di calcio a 7 verranno disputati sempre al Romagna
Centro di Martorano nelle serate del 5, 12 e 26 Davide Crociati secondo
individuale dei giocatori) si è disputato nei campi del giugno. Alla seconda gara stagionale dopo un
Romagna Centro a Martorano di Cesena; a Tramite l’applicazione gratuita “Trofeo Benedetto” è infortunio, Davide Crociati del team Alice Bike-
conclusione, cena insieme al Martoranello. possibile consultare i calendari e i risultati delle gare Myglass di Cesenatico è salito sul secondo
Proseguono intanto le gare che vedono impegnate 46 in tempo reale. Per info: Servizio di pastorale gradino del podio domenica 27 maggio a
squadre dalle diverse parrocchie nelle discipline di giovanile, 328 1891770. Campocavallo di Osimo (Ancona). Era in palio il
19esimo trofeo Adalberto Gabrielloni della gara
per juniores di 112 chilometri percorsi alla

◆ Festa anche per il Calstelvecchio calcio femminile che approda in B


media oraria dei 38,674 col traguardo davanti
al bel santuario della Beata Vergine Addolorata.
L’atleta romagnolo si era inserito nella fuga a
tre con Nicholas Malizia e Andrey Pylypiv. Questi
ha vinto in solitaria con 7” di vantaggio su

Dopo la serie D Davide Crociati che ha battuto allo sprint il


compagno di fuga.

Oscar Farneti ■ Trofeo Gordini


Mattia Casadei vince
cittadino onorario NELLA FOTO IL CONSIGLIO COMUNALE
Un altro successo per l’allievo della
Fiumicinese-Fait Adriatica Mattia Casadei di
Calisese domenica 27 maggio a Cotignola di
CON OSCAR FARNETI ALLA SINISTRA Ravenna dove si è disputato il 48esimo trofeo

C
ittadinanza onoraria a Savignano sul ne consecutiva. Nato a Cesena, dove tuttora DEL SINDACO FILIPPO GIOVANNINI Michele Gordini. Una gara piena di saliscendi di
Rubicone per il mister cesenate vive, nel 1959, Farneti ha iniziato la sua car-
58,100 chilometri corsi alla media dei 40,210
Oscar Farneti che ha condotto la Sa- riera da calciatore nella stagione 1974-1975 portante riorganizzazione che ha visto rac-
orari. Si è imposto nettamente in volata su
vignanese in serie D e festa grande nel Settore giovanile della Polisportiva Ru- cogliere in un unico girone nazionale i quat-
Riccardo Servadei, corridore di casa, e Riccardo
per la promozione in B del Castelvecchio cal- magna di Cesena. Ha militato in differenti tro precedenti gironi regionali di serie B che
Sgarzi della Ceretolese. Il suo compagno di
cio femminile. squadre e categorie, fino ad arrivare alla serie vedevano in gara dalle 14 alle 16 squadre cia-
squadra Simone Garuffi, giunto quinto nello
Annata eccezionale per la città che ha deciso C2 con il San Marino nella stagione 1986-87. scuno. La promozione ha fatto salire tre sole
sprint, si è aggiudicato la classifica del gran
di festeggiare le sue eccellenze sportive con Da allenatore ha iniziato la sua esperienza squadre per girone. Ad oggi il Castelvecchio,
premio della montagna e la medaglia d’oro per
un consiglio comunale straordinario svolto- nel 1992 proprio a Savignano, dove è rimasto capitanato da mister Flavio Varchetta, insie-
la combinata tra la vittoria del gran premio
si domenica 27 maggio in comune con un se- per due stagioni per poi farvi ritorno nel me al ravennate San Zaccaria, rappresenta la
della montagna e la migliore posizione fra i
guito festoso in sala Allende. All’ordine del 2005-2006 rimanendo ininterrottamente fi- Romagna nel campionato nazionale e dovrà
primi dieci all’arrivo come il più giovane
giorno il conferimento della cittadinanza no ad oggi. Un riconoscimento è stato confe- affrontare squadre come il Bari, l’Empoli, il
partecipante.
onoraria a Oscar Farneti, allenatore della Sa- rito anche alle atlete del Castelvecchio calcio Milan e l’inter.
vignanese calcio alla sua tredicesima stagio- che hanno conquistato la serie B dopo l’im- Mariaelena Forti
22 Giovedì 31 maggio 2018 Sport Csi Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
Comitato di Cesena

Calcio dilettanti | Il G.S. Pioppa campione regionale Ciclismo


■ Tre appuntamenti
sui pedali
Pedalata e camminata con
le lucciole, Trofeo Ponte Giorgi
e Pedaleda ecologica
Entrano nel vivo i calendari ciclistici su strada e
mountain bike del Centro Sportivo Italiano: tre
trampolini ideali per tuffarsi nell’ottimo
cicloturismo.
Si parte giovedì 31 maggio con l’evento in
notturna. Curato dall’Hobby Bike Club Mtb di
Gambettola e da Gambettola cammina, si tiene
MARTEDÌ 22 MAGGIO IL G.S. PIOPPA DI CESENA HA VINTO CON IL PUNTEGGIO DI 2-1 LA FI- “Pedalata e camminata con le lucciole - Memorial
NALE DEL CAMPIONATO REGIONALE CSI DI CALCIO DILETTANTI A SPESE DEL PH CALCIO DI Marco Lombardi”, inserito nel “Terre & Fango Mtb
BOLOGNA. La prima rete dei cesenati, che ha permesso loro di condurre temporaneamente per 1 Tour”.
a 0, è stata segnata da Patrick Gasperini e, dopo il pareggio, il secondo e definitivo gol è stato si- Il ritrovo è in piazza Pertini a Gambettola con
glato da Emanuele Golinucci. partenza libera in mountain bike dalle 20 alle 20,30
Questa è una vittoria davvero storica per il comitato cesenate del Csi, in quanto prima di oggi nes- e per la camminata in gruppo alle 20,30.
suna sua società si era potuto fregiare di tale titolo. Ora il Gs Pioppa dovrà affrontare l’impegnativa Per informazioni rivolgersi a Bruno, 335 475962,
prova delle finali nazionali. Giancarlo, 335 7274653.
Nella foto a destra, Patrick Gasperini ed Emanuele Golinucci, autori delle reti. Il secondo appuntamento è previsto per sabato 2
giugno e si tratta del “2° Trofeo Ponte Giorgi”
promosso dal Cc Racing Asd e tappa del Tour “In bici

◆ Oltre duecento gli allievi dei centri di Bellaria Igea Marina, Poggio Torriana, Carducci Cesena e Santarcangelo per unire” di ciclismo su strada.
La partenza e le iscrizioni verranno effettuate dalle
7 alle 9 presso Cycling Center Lab, in via Cerchia di
San Giorgio 129, Cesena. Sono contemplati tre tipi

GINNASTICA ARTISTICA diversi di percorso: quello lungo di 77 km e un


dislivello di 1.200 mt, che tocca le località di
Bertinoro, Celletta, Paderno, Collinello, Tessello,
San Mamante, Borello, Bacciolino, Gualdo,

La finale a suon IL CENTRO OLIMPIA


CARDUCCI DI CESENA
Montevecchio, Oriola, Diolaguardia, Acquarola, Rio
Eremo, Saiano, San Tomaso e ritorno a Cesena. Il
medio invece interessa l’itinerario che tocca

di balletti e tormentoni DURANTE UNA DELLE


ESIBIZIONI
Bertinoro, Celletta, Paderno, Collinello, Tessello,
San Mamante, Borello, Bacciolino, Gualdo, ancora
Borello, San Carlo e arrivo sempre a Cesena. Il corto
prevede lungo il tragitto il passaggio da Borello,

L
a manifestazione finale dei centri Csi di Torriana, le quali hanno presentato più coreo- due centri, Santarcangelo e Poggio Torria- San Carlo e il traguardo a Cesena.
ginnastica artistica si è svolta domenica grafie basate su “I tormentoni delle estati ita- na, che con 130 allievi contemporanea- Infine, domenica 3 giugno è in programma la
13 maggio al palazzetto dello sport di San- liane”: brani che ancora oggi si ascoltano vo- mente sul parquet, si sono esibiti sulle no- “Pedaleda ecologica”: manifestazione indetta
tarcangelo. lentieri, con un po’ di nostalgia e che, quando te del nuovo tormentone “Una vita in va- dall’Asd Musano Team Bike Galnera con il patrocinio
C’erano tutti i 220 allievi dei centri di Bellaria passano in radio, riportano alla memoria emo- canza”, cantata da Lo Stato Sociale. Il tem- del Comune di Roncofreddo, per ammirare alla luce
Igea Marina, di Poggio Torriana, del Carducci zioni e ricordi del passato. Il mix musicale pre- po rimanente della serata è stato ripartito del sole i paesaggi di Musano e Roncofreddo. È un
di Cesena e di Santarcangelo con al seguito ge- sentato e abbinato agli esercizi proposti dagli fra i centri di Bellaria e Carducci di Cesena, evento non competitivo di mountain bike, inserito
nitori, fratelli e nonni che hanno stipato le tri- allievi ha spaziato dalle storiche canzoni co- che hanno presentato le coreografie stu- nel “Terre & Fango Tour Mtb”, su percorsi in terra e
bune del palazzetto. Il programma predisposto me”Abbronzatissima” di Edoardo Vianello, “Sa- diate durante l’anno e presentate alle varie strade aperte al traffico, che si svolge a Musano di
ha intrattenuto il pubblico per due ore con esi- pore di Mare” di Gino Paoli del 1963 a canzoni gare a cui hanno partecipato. La sfilata fi- Roncofreddo: le iscrizioni si ricevono dalla 7,30 e la
bizione delle varie scuole, che si sono proposte con ritmo latino abbinate a coreografie di grup- nale ha visto in pista tutti i Centri Olimpia partenza alla francese è prevista dalle 8 alle 9.
con balletti ed esercizi che hanno tratto spunti po, come “Waka Waka (This Time for Africa)” coinvolti e un momento particolare è sta- Per ulteriori informazioni si possono contattare
dagli elementi della ginnastica artistica. Fulcro cantato da Shakira, e i tormentoni del 2017 co- to dedicato alle allieve che hanno parteci- Christian (328 9481958), Franco (335 7160170) e
della manifestazione è stato il programma pro- me “Riccione”, “L’esercito del Selfie”, tanto bal- pato alle gare regionali del Csi disputatesi Giuliano (331 7874919).
posto dalle squadre di Santarcangelo e Poggio late la scorsa estate. Il gran finale ha coinvolto i a Cesenatico in aprile.

Calcio a 5 | La Coppa al Cella Ponte Giorgi Evento dedicato al minibasket


SI È CONCLUSA LA COPPA
DI CALCIO A 5 MASCHILE, Al Carisport di Cesena
GIUNTA ALLA SUA DECIMA
EDIZIONE. NELLE SEMIFI-
Livio Neri Basketball party
NALI, DISPUTATESI LUNEDÌ

D
omenica 12 maggio si è svolto, in collaborazione con il Centro Sportivo
14 MAGGIO PRESSO IL CEN- Italiano di Cesena, al Carisport, nel tempio della pallacanestro cesenate teatro
TRO SPORTIVO SPIAGGIA 23 di tanti incontri nazionali e internazionali, il Livio Neri Basketball Party,
DI CESENA, IL GO GREEN DI evento interamente dedicato al minibasket, con società provenienti da tutta la
SAVIGNANO SUL RUBICONE regione Emilia Romagna. Presenti 120 atleti in campo e circa 300 genitori, nonni e
HA SUPERATO, SOLO DOPO I parenti in tribuna, con i loro applausi, i loro sorrisi, i loro complimenti. La capacità
CALCI DI RIGORE,PER 9 A 8, di osservare, che riteniamo essere alla base dell’apprendimento del bimbo, è
IL SANTA SOFIA BULLS e il risultato l’ingrediente principale della giornata: ognuna delle 6 stazioni predisposte
G.S. Cella Ponte Giorgi ha proponeva un gioco che stimolava il senso della percezione visiva. È stata inoltre
avuto la meglio, con il par- spiegata la programmazione dei giochi, per mettere tutti a conoscenza di ciò che
ziale di 5 a 1, sul Mazapegul stava per accadere in campo e per spiegare ai genitori che il pomeriggio che stavano
Brew Pub di Civitella di Ro- per trascorrere al Carisport non era solo un’occasione per stare insieme e divertirsi
magna. Il venerdì successivo, su un campo da basket, ma anche un momento educativo pensato per i ragazzi.
18 maggio, sempre nel me- Partiti con la proiezione del cortometraggio animato di pallacanestro, raccontato
desimo impianto, si sono ef- dalla voce narrante di Sandro Base, si sono susseguite le performances dei giochi con
fettuate le rispettive finali: in grandi sudate degli istruttori in ogni stazione. Perfetta l’organizzazione di Macho
quella valevole per il terzo Santarelli, gustosa la merenda offerta dagli sponsor (la Centrale del latte di Cesena
posto il Santa Sofia Bulls ha piegato agevolmente, 7 a 3, il Mazapegul Brew Pub, mentre nella ed il ristorante Brodino); encomiabile la partecipazione di un arbitro federale in
finalissima il G.S. Cella Ponte Giorgi, dopo aver terminato i tempi regolamentari in pareggio (5 a divisa per la partitella dei piccoli; significativo il match a squadre miste con i ragazzi
5),è riuscito a prevalere di misura, 11 a 10, dopo i calci di rigore, a spese del Go Green ed ha disabili. E infine l’emozione di tutti, perché nulla è più bello di emozionarsi insieme
iscritto per la quarta volta il proprio nome nell'albo d'oro della competizione (i precedenti suc- ai bimbi. I soci della Livio Neri Basket continueranno a farlo con loro giorno dopo
cessi risalivano alle stagioni 2008/09, 2009/10 e 2010/2011), diventando così la più blaso- giorno.
nata della competizione.
Pagina aperta Giovedì 31 maggio 2018 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto


Dopo la tragedia di Francavilla al Mare e l’editoriale
della scorsa settimana, domande su fede e senso della vita

Avvistamento ‘originale’ sulla via del Mare, a Macerone


di Cesena. Nel tardo pomeriggio di sabato 19 maggio una
biscia lunga un metro ha fatto capolino tra le abitazioni
e la pista ciclabile, mentre il traffico in direzione e per il
mare era piuttosto intenso. Alcuni residenti l’hanno poi
rimossa. (Pippofoto)

Le camminate serali del venerdì


con Conad Case Finali
Caro direttore,
così, svogliatamente, mentre faccio la spesa,
leggo un volantino: “Le camminate del venerdì,
ore 20,45, ritrovo davanti al Conad di Case Finali
di Cesena”.
Io, che abito nel quartiere, decido di partecipare
pensando che, se anche fosse stata una cosa no-
iosa, mi sarebbe comunque servita per muo-
Montiano e Montenovo, vermi che, come si suol dire, “fa sempre bene”.
a Corinaldo la gita di fine anno catechistico Beh, devo dire che sbagliavo nel solo pensare che potesse essere una cosa noiosa: tutt’altro. È
stata per me un’esperienza meravigliosa. Il gruppo dei partecipanti, sempre più numeroso, è
Caro direttore, tempo di gita di fine anno catechistico. Circa quaranta ragazzi dell’unità par- composto da persone di diverse età. Giovani, meno giovani, bambini con i genitori, e addirit-
rocchiale di Montiano e Montenovo, accompagnati dai catechisti e da qualche genitore, do- tura over 60.
menica 20 maggio si sono recati a Corinaldo (Ancona), paese natale di santa Maria Goretti. Con l’aiuto del personale di servizio, ben attrezzato per l’occasione, è iniziata la bellissima av-
“Ai bambini l’esperienza è piaciuta molto e si sono interessati alle spiegazioni da parte del cu- ventura. Tra una collina e l’altra, ho visto il panorama notturno della città illuminata, accom-
stode dei luoghi”. I catechisti di Montiano-Montenovo pagnata da un ‘mare’ di lucciole che, per la verità, non vedevo da anni. Insomma, una vista
mozzafiato.
Ma non è finita qui. Al ritorno, dulcis in fundo, ci aspettava Vanni, il direttore del Conad, con
ciambella, pizza e bevande varie. Tutti insieme abbiamo mangiato e bevuto, lasciandoci con
l’appuntamento al venerdì successivo. E con un percorso diverso.
Spero tanto che questa fantastica iniziativa si ripeta anche negli anni futuri. E che altro dire?
Grazie Vanni!
Carmen Panzavolta

Aneddoti e tradizioni Le lucciole guardiane


G iugno evocava l’immagine di distese
dorate di spighe che maturano sotto la
sferza del sole, guardate dall’occhio com-
di superare la prova costume. Un tempo
proprio a giugno, per prepararsi al duro la-
voro della mietitura, era uso mangiare ben
piaciuto dell’arzdor. Quanta gioia, quelle sette volte nel corso della giornata. Per es-
spighe, dovevano donare ai cuori, e quanta sere più chiari, ecco, la precisa cronologia
trepidazione al solo pensiero che tutta dei pasti: un’ora dopo l’alba (ore 5) si fa-
quella ricchezza potesse svanire in pochi ceva “panetto”, cioè pane e coppa di ma-
minuti sotto la forza del temporale che di- iale; a mezza mattina (ore 9) si faceva
venta ghiaccio. La grandine è un flagello “colazione” a base di pancetta fritta, uova
per tutti, ed è creatrice di poveri: “La tim- fritte, galletti in umido e fegato fritto di vi-
pesta la fa di purett / La grandine crea dei tello; a pranzo (ore 12): tagliatelle, bollito e
poveri”. Ma a proteggere le spighe oltre le galletti arrosto;
preghiere della famiglia vi erano le lucciole, a merenda (ore 16): frittelle e salame; al
le buone guardiane sono tornate “par fê merendino (ore 18) prima di sera, fritto; a
lom a e’ gran / per far luce al grano” e non cena (ore 21): insalata, torta salata, coppa
dimenticano di certo la loro mansione. Ap- e prosciutto e dopo aver ballato si conti-
pena dopo il tramonto, le fide guardiane si nuava a mangiare polli arrosto.
levano in volo e si disperdono accendendo Alla mietitura partecipava tutta la famiglia
il lumicino fornito loro dalla natura per il- contadina. Si falciava a mano e per ridurre
luminare il biondo cereale, che così potrà l’indolenzimento del polso si usava un cin-
accrescersi anche di notte. turino di cuoio. Il grano veniva tagliato a
L’11 giugno, infatti, il giorno di San Bar- trenta centimetri e legato in covoni che poi
naba, il grano incomincia a perdere la sua venivamo accatastati nell’aia a formare il
energia: “E’ de di San Bernabè, è gran è perd barco, “e berc”. Quel che restava era “lo
è pi”. Speriamo almeno che ci sia il sole strame” che, a trebbiatura finita, si falciava
poiché “se piov par San Bernabè, l’uva col “e fer da sghè” e recuperato nel “paier
bianca la s’in va; se piov la nota, Us in va de stram”. Lo strame indispensabile per le
nenca la nira” (“Se piove per San Barnaba, lettiere, trinciato e mescolato al fieno, era
CO.M.CE. Compagnia Montaggi Cesena S.p.A. l’uva bianca se ne va. Se piove la notte, se
ne va anche l’uva nera”).
ottimo per integrare la razione alimentare
delle bestie della stalla.
Via G. Marinelli n. 6 - 47521 Cesena (FC) - Italy In questo periodo poi, le ragazze di oggi si A giovedì prossimo.
stanno sottoponendo a drastiche diete pur Diego Angeloni
www.comce.it - comce@comce.it

Ai lettori
Associazione Corriere Cesenate tratta i dati come previsto dal RE 679/2016, http://www.corrierecesenate.it/Il-settimanale/Privacy
Il Responsabile del trattamento dei dati raccolti all’atto della sottoscrizione dell’abbonamento, liberamente conferiti, è don Marco Muratori, presidente dell’Associazione Corriere Cesenate, a cui ci si può
rivolgere per i diritti previsti dal RE 679/2016. Questi sono raccolti in una banca dati presso gli uffici di via don Minzoni, 47 a Cesena (tel. 0547 1938590). La sottoscrizione dell’abbonamento dà diritto a ri-
cevere tutti i prodotti dell’Editore “Associazione Corriere Cesenate”. L’abbonato potrà rinunciare a tale diritto rivolgendosi direttamente a Associazione Corriere Cesenate, via don Minzoni, 47– 47521 Ce-
sena (tel 0547 1938590) oppure scrivendo a privacy@corrierecesenate.it. I dati potranno essere trattati da incaricati preposti agli abbonamenti e all’amministrazione.
Ai sensi degli articoli 13, comma 2, lettere (b) e (d), 15, 18, 19 e 21 del Regolamento, si informa l’interessato che: egli ha il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l'accesso ai dati personali, la rettifica o
la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, nei casi previsti scrivendo a privacy@corrierecesenate.it