Sei sulla pagina 1di 32

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 28 marzo 2019


DL 353/2003 anno LII (52° nuova serie)
(conv. in L. numero 12
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 12
Diocesi 7 Vita della Chiesa 16 AgriRomagna Torna l’ora legale
Camminare insieme Papa Francesco Inserto speciale
Il richiamo in visita a Loreto 8 pagine centrali
del vescovo Douglas capitale dei giovani dedicate
ad agricoltura
Inolserata
questionario Nuntius e la
con don Ciotti han-
suscitato qualche critica.
A conclusione del Sinodo
dedicato ai ragazzi,
Francesco il 25 marzo ha
alimentazione
Alle 2 di domenica 31 marzo occorre
mandare avanti di un’ora le lancette
La risposta della Diocesi in firmato l’esortazione apo- e ambiente dell’orologio. L’ora legale resterà in vi-
un comunicato stolica Christus vivit gore fino a ottobre.

Editoriale LA POLITICA. Prosegue il dibattito fra i lettori, in vista delle elezioni e non solo
Il distintivo e lo Stato
di Francesco Zanotti

U
na volta c’erano le scuole di
formazione dei partiti. Le ricordo
anch’io. I giovani della Democrazia
cristiana si ritrovavano sulla costiera
amalfitana. Prima di quella stagione, che
qualcuno ancora menziona con non poca
nostalgia, ci fu la generazione uscita dalla
Seconda guerra mondiale. Arrivarono in

Ci interessa
Parlamento i cosiddetti professorini, gente del
calibro di La Pira e Dossetti, Lazzati e Moro,
solo per citarne alcuni. Loro furono i giovani
chiamati a scrivere la Costituzione. Erano da
poco usciti dall’università. Li conduceva, non
sempre in maniera semplice, un certo Alcide
De Gasperi, uno dei padri dell’Europa di cui
oggi tutti noi godiamo i benefici, nonostante
troppi ne parlino male.
Perché mi avventuro in questo revival? Non
certo per andar per rimpianti. Tutt’altro.
Vorrei, anzi, cercare di capire quali tempi
stiamo vivendo. A volte, lo confesso, fatico
nell’orientarmi. O perlomeno, non
comprendo fino in fondo come si possa non
indignarsi, non ribellarsi a una situazione che
appare incredibile, quando non assurda.
Perché ho iniziato con quel ricordo di una
stagione di uomini politici di grande statura?
Ce ne erano in tutti gli schieramenti. Gente
che poi ha scritto la storia del nostro Paese.
L’ho fatto perché sono cresciuto con l’idea
dello statista, dell’uomo che, prima prestato
alla politica, poi si dedica alla gestione della
causa comune. Di tutti, nessuno escluso. Non
solo di quelli che lo hanno eletto.
In questo senso e in questo modo ho sempre
pensato a chi si spendeva per il bene del
Paese. Poi ci sono state le stagioni buie e
nessuno se le nasconde. E ci mancherebbe
altro. Tangentopoli e scandali di ogni genere.
Arrivarono anche i tempi del partito-azienda,
di chi trasferì i propri uomini più fidati nei
posti chiave del governo.
Ora siamo a una nuova stagione, per certi versi
rinnovata, per altri forse ancora più difficile da
decifrare. Non comprendo come chi siede a FOTO ARCHIVIO SIR
guida dello Stato possa mostrare sulla giacca
lo stemma del partito. Ci furono gli anni in cui
i presidenti della Repubblica restituirono la La lettera di Mario Alai pubblicata la scorsa settimana e quella di Do-
tessera una volta eletti al Quirinale. Ora,
invece, c’è chi ispira la propria azione menico Tallarico sui temi educativi hanno suscitato diverse reazioni. Diocesi 7 Cesenatico 12
esecutiva solo a quanto promesso in
Per questo motivo abbiamo deciso di dedicare lo spazio del Primo Lavoro e diritti Villamarina
campagna elettorale o al contratto stipulato Tutto esaurito La storia
per arrivare a palazzo Chigi. piano al confronto, convinti che questo luogo sia da considerare aperto
Il distintivo e lo Stato assieme hanno elementi
e dedicato al discernimento comunitario. per don Ciotti in un libro
che stridono. Lo sguardo dell’uomo di parte è
concentrato sulle prossime elezioni. Quelle da A due mesi dall’appuntamento con le urne per le elezioni europee e
vincere. Non sono io il solo a dirlo,
ovviamente. Lo statista pone attenzione su ciò quelle amministrative che si terranno in molti Comuni del nostro ter- Rubicone 17 Cultura 19
che potrà accadere tra 20-30 anni. Quanti ritorio, si amplia il confronto. Noi vorremmo mantenerlo pacato e co- Budrio di Longiano Palazzo Romagnoli
avviarono prima la Ceca e poi la Cee ce lo
hanno insegnato. Oggi, per tutti noi, non struttivo, senza scomuniche per nessuno e in cerca del bene comune. Un motoclub Sold out
sarebbe male un buon ripasso di storia. Forse Primo piano a pag. 5 romba in parrocchia per le Giornate Fai
mi sbaglio?
Opinioni Giovedì 28 marzo 2019 3

Italia-Cina Un programma a lungo termine


È arrivato e ripartito Xi Jinping, il primo presidente cinese dopo
Mao senza scadenza di mandato. Due jumbo jet, incontri al
vertice, decine di accordi e soprattutto il memorandum sulla
nuova via della seta. Che è stato firmato non dal presidente del
una tappa glamour a Montecarlo. E
l’Europa, ovvero l’Unione europea è
il secondo convitato di pietra della
tappa italiana.
Consiglio ma dal suo vice e ministro per lo Sviluppo economico Di Così il presidente della Repubblica,
Maio. ancora una volta, è intervenuto con
Il quale si è intestato la visita, che non ha compreso il Vaticano e si è chiarezza per evitare un
conclusa con una tappa a Palermo, quella Sicilia crocevia di un avvitamento tra questioni di
Mediterraneo allargato, dalla Cina agli Stati Uniti, uno dei convitati di politica interna, di politica europea
pietra di questo passaggio importante e controverso. e di politica estera. Ha parlato di
Xi Jinping è ripartito, per confrontarsi a Parigi con il “nocciolo” “una relazione matura, improntata
dell’Europa, ovvero il presidente francese, che ha invitato la cancelliera a sincera amicizia e rispetto
tedesca e il presidente (in scadenza) della Commissione europea, dopo reciproco, che trova espressione
anche in ambito multilaterale”.
In attesa degli sviluppi del sistema
degli accordi, in particolare a livello
La “via della seta” non può essere a senso unico. commerciale, si possono, a caldo,
avanzare due considerazioni di
STRETTA DI MANO FRA IL CAPO DI STATO ITALIANO L’Italia è un crocevia da valorizzare scenario.
SERGIO MATTARELLA E IL PRESIDENTE CINESE XI JIN- La prima è a proposito del lungo
PING (FOTO FRANCESCO AMMENDOLA/QUIRINALE) con le capacità di tutte le forze vive del Paese termine.
Uno dei più gravi deficit dell’Italia
contemporanea è la nevrosi dello
shortermismo, orribile neologismo,
orrendo anglicismo, che mette il
dito su una delle peggiori nevrosi
Nota politica La fotografia della politica, ovvero il guardare
solamente al breve (short) termine.
Ma lo shortermismo non si
Il ruolo del Parlamento combatte abolendo le elezioni o
trasformandole in una investitura

S econdo i calcoli dell'Osservatorio sulla


legislazione della Camera dei deputati, dal 4
marzo del 2018 al 22 febbraio scorso il
Parlamento ha approvato soltanto 29 leggi. È pur
(come purtroppo in giro per il
mondo accade sempre più spesso).
Si combatte rafforzando le
istituzioni e il sistema Paese, ovvero
vero che la nuova legislatura ha avuto una partenza mettendo ordine nelle cose e
al rallentatore e che la formazione del Governo è permettendo a ciascuno di fare al
stata eccezionalmente lunga e difficoltosa. Ma questi meglio il proprio lavoro.
fattori non bastano a spiegare un'attività così ridotta: Se la Cina programma a 20 o a 50
in precedenza le Camere approvavano circa un anni, noi dobbiamo essere
centinaio di leggi all'anno e lo scarto è così vistoso all’altezza di questi orizzonti.
da rendere doverosa una riflessione sul ruolo del Ne va della qualità della nostra
Parlamento. Tanto più che delle 29 approvazioni di democrazia, oltre le inevitabili
cui sopra, ben 13 hanno riguardato leggi di nevrosi politiche.
conversione di decreti del governo. Quest'ultimo ha Ecco il secondo tema: i rapporti con
ampliato a dismisura anche il ricorso alle leggi- Ue e Usa. In Europa stiamo
delega, in virtù delle quali è l'Esecutivo a legiferare, misurando come sia le politiche del
pur nell'ambito di principi e criteri direttivi fissati dire sempre e solo di sì e quelle del
dal Parlamento. Come se non bastasse, si sta dire velleitariamente dei no (che si
registrando un uso molto frequente della “questione sono succedute e anche confuse
di fiducia” per superare lo scoglio di dibattiti negli ultimi anni) rischiano di
parlamentari particolarmente insidiosi per la DA CESENA A ROMA, PASSANDO PER ASSISI, SEGUENDO IL PERCORSO DI SAN FRAN- ridurci all’irrilevanza.
maggioranza. CESCO. È QUANTO SI PROPONE DI FARE A PIEDI, IN 20 GIORNI, IL CESENATE MARCO È tempo per l’Italia di invertire la
PIERI (37 ANNI), PARTITO LO SCORSO 25 MARZO DA CASE FINALI, CON LA BENEDI-
Va pur detto che l'indigestione di decreti-legge e ZIONE DEL PARROCO DON MARCELLO PALAZZI (FOTO), ALLA VOLTA DELLA CAPITALE. rotta, acquisendo un’adeguata
leggi-delega, così come di voti di fiducia, non è una “RECENTEMENTE HO PERSO IL LAVORO E NON HO PIÙ I GENITORI. SPERO CHE QUESTO consapevolezza e una corrispettiva
novità. È una patologia che ha interessato anche la VIAGGIO POSSA FARE PULIZIA DENTRO DI ME”, HA CONFIDATO PIERI ALLA PARTENZA qualità del personale politico e
precedente legislatura e non solo. Con il paradosso delle istituzioni. Questa metafora
che le forze che allora contestavano per questo della “via” aiuta. La via della seta
motivo i governi in carica, adesso che sono divenute Intanto le uniche riforme costituzionali di cui si stanno non può essere a senso unico e
maggioranza percorrono la stessa strada e in misura occupando le Camere riguardano l'introduzione del referendum l’Italia da sempre è un crocevia tra
crescente. Una tendenza che nella stasi propositivo e una drastica riduzione del numero dei questa antica strada e quelle che
dell'autonoma iniziativa parlamentare risulta ancor parlamentari. Magari c'è bisogno davvero sia dell'uno che portano a nord, in Europa, e ad
più evidente e foriera di legittime inquietudini circa dell'altra, ma intanto bisogna intendersi sul “come”, che in una ovest, verso le Americhe. Un
le sorti della democrazia rappresentativa. Sì, perché democrazia non è mai una questione irrilevante, e poi occorre crocevia da valorizzare con una
non ci sono soltanto i comportamenti di fatto. A essi mettere bene in chiaro quale sia la direzione di marcia, nuova e grande capacità inclusiva
si accompagna un'enfasi costante sui miracoli l'obiettivo che si intende perseguire. Finora nessuno è riuscito a ed espansiva di tutte le forze vive
possibili della democrazia diretta per via telematica spiegare come possa sussistere una vera democrazia senza un del Paese. Che purtroppo non si
e i discorsi si sono spinti a ipotizzare un futuro in cui Parlamento dotato di poteri adeguati e investito di una funzione vede ancora sufficientemente
non ci sarebbe più stato bisogno del Parlamento. centrale di rappresentanza, non mera cassa di risonanza di all’orizzonte.
Solo una provocazione intellettuale? Può essere, ma decisioni assunte altrove. Francesco Bonini
la materia è delicata e le parole vanno ben pesate. Stefano De Martis
Primo piano Giovedì 28 marzo 2019 5

Credenti C
ma in modo fermo, alla sua coalizione le nostre
aro direttore, proposte e la nostra visione della città.
la lettera di Mario Alai al Corriere Famiglia, solidarietà, accoglienza, libertà di
Cesenate, pubblicata la scorsa settimana educazione, sostegno alla vita sono temi per noi
in prima pagina, in cui si pone il tema irrinunciabili, ma pensiamo sia prioritario
della presunta scarsa influenza dei cattolici ragionare di lavoro, di giustizia sociale, di

in politica nell’attuale contesto politico italiano, ci sembra


fondarsi su una analisi un po’ troppo frettolosa e
tranciante della situazione reale.
Alai dipinge uno scenario di contrapposizione tra
“destra” e “sinistra” ormai datato. Le ideologie (di
partecipazione, di coinvolgimento della società
civile e del Terzo settore, di trasparenza
nell’amministrazione.
Noi pensiamo che la “visibilità” dei cattolici in
politica si misuri nella “passione”, nelle idee, nelle

Questione
sinistra e di destra) sono, grazie a Dio, crollate proposte programmatiche e soprattutto nei
sotto il peso della storia e se riscontriamo qualche “comportamenti”. Per fare politica oggi sembra
rigurgito nostalgico, pensiamo si tratti di sufficiente essere “comunicativi”, belli a vedersi e a
fenomeni isolati, minoritari, da cui certamente sentirsi; noi invece crediamo occorrano persone
occorre prendere le distanze e su cui vigilare. appassionate per gli altri, competenti,

aperta
Ci sembra fuori dalla realtà affermare che se si moralmente con la schiena dritta e in costante
sostengono “i principi della antropologia contatto con la realtà per cui intendono
cristiana” si è di destra, mentre di sinistra sarebbe impegnarsi.
chi sostiene i valori della carità cristiana, della Non sappiamo se siamo “influenti” a Cesena o se
solidarietà, dell’accoglienza. potremo esserlo maggiormente dopo il 26 maggio,
I “valori” cristiani sono “politicamente” trasversali, se i cittadini ci daranno forza elettoralmente;
anche perché, come conclude per noi quello che è certo è che noi “ci siamo” e ci
La lettera di Mario Alai dal titolo “Cattolici correttamente Alai, “i principi dell’antropologia e vogliamo impegnare ad essere riferimento per
della carità non sono esclusiva dei cristiani, ma quanti a Cesena, cattolici e non, desiderano una
ininfluenti?” pubblicata la scorsa settimana patrimonio di ogni persona di buona volontà …”. presenza innovativa per scrivere nuove pagine per
ha aperto tra i lettori un vivace dibattito. Dunque il ragionamento di Alai è che se i cattolici la nostra città.
fossero uniti politicamente avrebbero un peso ed Popolari per Cesena
Il Corriere Cesenate come una piazza

C
aro direttore, una influenza maggiori. Carissimi lettori, abbiamo deciso di dare
trovo quasi pienamente condivisibile Noi pensiamo che spazio a quanti ci seguono ogni settima-
l’analisi descritta da Mario Alai l’unità dei cattolici non na riservando anche lo spazio del Primo
sull’editoriale del n. 11 del Corriere si possa ridurre ad un piano. In vista della tornata elettorale, il
Cesenate e vorrei aggiungere le poche riflessioni di fatto confronto e il dibattito si ampliano e ri-
un povero ignorante. “politico/partitico”; chiedono maggiore dedizione. Un’occa-
In primo luogo partirei dalla domanda l’unità non si fa sui sione propizia che desideriamo non farci
fondamentale, ovvero: chi sono, oggi, i cristiani? “valori”, ma sulla sfuggire. Anzi, riteniamo sia proprio nel
Infatti, come ha recentemente osservato il nostro persona di Cristo. dna dei giornali diocesani favorire lo
vescovo Douglas, se alla Messa partecipa meno Pensare di fare un scambio di idee e di punti di vista diversi,
del 15 per cento dei cattolici “ufficiali”, gli altri “partito” cattolico o “dei alla ricerca di soluzioni il più possibile
dove sono finiti? cattolici” fondato sui condivise.
Mentre i musulmani non nascondono la loro valori del Vangelo e Nel merito, avrei diversi appunti accanto
partecipazione al ramadan e non si eclissano nelle loro colorite della tradizione della Chiesa equivale a ridurre il ai vostri scritti. Mi limito a brevissimi
preghiere, i cattolici si vergognano anche solo a segnarsi passando cristianesimo a “ideologia”. Il cristianesimo non si impone spunti, anche per favorire la prosecuzio-
davanti ad una chiesa. Ecco, a mio parere, quel che manca, o con l’egemonia, gestendo il potere e facendo leggi “in difesa ne del dibattito che si è aperto e che ci au-
comunque è certamente di gran lunga calata, è la coerenza con i dei valori cristiani”; il cristianesimo si trasmette e diventa guriamo prosegua nelle prossime setti-
propri princìpi. Solo così si può spiegare la dispersione, sul piano contagioso solo se ci sono “persone” conquistate da Cristo, mane. A Dominici, che ci contesta l’errore
politico, dei “sé dicenti” cattolici, in particolare di quelli che si che con la testimonianza e la persuasione mostrino la Sua in prima pagina su don Peppe Diana, di-
accodano, per interesse più o meno palese, a quella sinistra che da presenza qui e ora. È solo l’unità della chiesa attorno al co che a volte le esigenze di spazio co-
sempre nega e si adopera accanitamente contro i fondamentali papa e ai vescovi ad essere “segno” della presenza di Cristo. stringono ad acrobazie lessicali che si
princìpi cristiani. Se i cattolici “si vedono poco” o “sono poco significativi” è compensano tra titoli, sottotitoli e som-
Purtroppo in passato il partito che doveva rappresentare i cattolici un fatto che deve interpellare la nostra coscienza, la nostra mari. Di certo non edulcoriamo la realtà.
(almeno nel nome), si è dimostrato una specie di babele dove esperienza cristiana. Anche nella politica, che è servizio e Anzi, ci piace parlarne per quella che è.
ognuno pensava a coltivare il proprio orticello, con la impegno “a tempo determinato” e non occupazione di Ai Popolari, che affermano che non esi-
conseguenza che tutti ben conosciamo. Un popolo disarticolato e potere, probabilmente noi cattolici agiamo in modo stono più destra e sinistra e poi ricordano
storicamente avvezzo a fare del male ai concittadini, come quello dualistico rispetto alla fede che diciamo di professare, che “noi cattolici agiamo in modo duali-
italiano, non può andare molto lontano, e i fatti internazionali lo dividendoci in “buoni” e “cattivi”, irridendo e insultando stico, irridendo e insultando l’avversario
dimostrano ampiamente. l’avversario politico come fosse il “nemico”, distinguendoci politico come fosse il “nemico”, distin-
Come in passato, l’Italia tornerà a essere terreno di conquista (lo è aprioristicamente in base all’appartenenza politica anziché guendoci aprioristicamente in base al-
già per quanto riguarda tutte le più importanti e prestigiose realtà dialogare rispettando le legittime diversità di idee. l’appartenenza politica anziché dialoga-
industriali nostrane) dei nuovi barbari, in primis i cinesi. Ma Noi Popolari per Cesena siamo un movimento fatto da re rispettando le legittime diversità di
queste sono cose che riguarderanno i nostri figli e, più ancora, i persone, giovani e meno giovani, appassionate per la idee”, evidenzio che forse si sono risposti
nostri nipoti. Per adesso gustiamoci (si fa per dire) l’amarezza di politica intesa come tentativo di essere con la gente e da soli. Infine, l’emergenza educativa
vedere come un paese che primeggia in tecnologia e meccanica mettere in campo idee, proposte e comportamenti per il messa in rilievo la scorsa settimana da
(ad es. Ducati, Moto Guzzi, Aprila, Mv...), mandi la polizia ad bene di tutti, ben sapendo che questo comporta Domenico Tallarico e ripresa in questo
accogliere all’aeroporto, con una sfilza di moto tedesche, il necessariamente ascolto, pazienza, mediazione, senza la numero da Stefano Spinelli. Si tratta di
padrone della Cina. pretesa di avere le soluzioni in tasca e nel rispetto delle un tema importante e delicatissimo. Uno
Aggiungo una postilla: tra i titoli (n. 11) in alto, a destra, tante “diversità” che sono una ricchezza (e non un difetto) snodo dal quale dipenderà molto dei
“Venticinque anni fa in Campania moriva . . .”. Errore. “Veniva per la società. prossimi anni, anche a livello locale. Im-
assassinato”. Per favore, chiamate le cose col loro nome. Almeno Ci presenteremo alle elezioni amministrative di maggio portante sarà non dimenticarsene una
voi che non dovete obbedire ad alcun padrone! sostenendo come candidato sindaco Enzo Lattuca con cui volta chiuse le cabine elettorali.
Con la stima di sempre. ci siamo sentiti in grande sintonia e col quale abbiamo Francesco Zanotti
Ferruccio Dominici siglato un Patto per Cesena, dove proponiamo, umilmente zanotti@corrierecesenate.it

Il consigliere comunale Stefano Spinelli interviene a proposito di educazione nel territorio: “Prima di tutto c’è un’esigenza culturale”

“Superare il relativismo oggi molto di moda”


C
aro direttore, la lettera dell’amico Tallarico Anche i Comuni possono fare qualcosa, sostenendo individua i Comuni quali titolari dei relativi lavori, per i
sull’educazione interpella in primo luogo i politici. progetti extrascolastici che richiamino a valori fondanti soli immobili da destinare a sede di scuole
Innanzitutto è vero: “non si può pensare di governare e scoraggiando quelli, sinora proposti per esempio da dell’infanzia, e di primo grado. Per le scuole superiori
bene la città senza ripartire dall’educazione”. Ma asl e patrocinati dal Comune, come W l’amore o Love invece la competenza è ancora della Provincia. Il
occorre intendersi. Spesso si ritiene che compito della scuola difference, che si fondano sul superamento degli problema più rilevante in questi anni, oltre alla
sia impartire ai nostri figli un bagaglio tecnico di nozioni o stereotipi maschile e femminile; oppure finanziando fatiscenza di diverse scuole, è stata la mancanza di
competenze: da qui la richiesta di efficientismo scolastico e, progetti di associazioni che affrontano i temi della spazi. Il problema delle nostre scuole comunali è
da parte dei genitori, l’interesse soprattutto ai voti. sessualità o della discriminazione senza scivolare nelle invece essenzialmente quello dell’adeguamento
Ma è sufficiente? Perché la scuola sia educatrice occorre che teorie gender (come avvenuto con Katriem). sismico o energetico.
sappia dare ai ragazzi qualcosa di vero e significativo che 2. La legge 62/2000 afferma che “il servizio scolastico Sotto questo aspetto, in base al d.lgs. 65/2017, dal 2018
permetta loro di vivere come soggetti maturi e consapevoli. nazionale è costituito dalle scuole statali (comunali) e gli interventi di riqualificazione possono essere inseriti
1. C’è prima di tutto un’esigenza culturale, nel superamento di da quelle paritarie”. Non ha senso quella distinzione tra in appositi piani regionali (da trasmettersi al Miur).
quel relativismo che oggi va di moda, per il quale tutte le scuola cattolica e pubblica che di solito si fa. Occorre quindi attuare una seria indagine conoscitiva
esperienze sono uguali, l’informazione impartita deve essere Occorrerebbe superare questo pregiudizio con una sul territorio per verificare quali aggiornamenti
neutra, non si devono più festeggiare le feste religiose, si deve parificazione scolastica, anche a livello comunale presentare per i prossimi anni e partecipare alla
combattere il bullismo, non proponendo la dignità di ogni “effettiva” e non solo formale (anche per i forti risparmi pianificazione, o quali realizzare con urgenza con
persona, ma superando le differenze di genere, si devono di spesa che si realizzano) proprie risorse.
abbandonare istituti arcaici come la famiglia, si propone il 3. Con riferimento alla edilizia scolastica Stefano Spinelli
lavoro come alienazione o viceversa come carrierismo. (manutenzione ordinaria o straordinaria), la L. 23/1996 Cattolici Nel Centrodestra
6 Giovedì 28 marzo 2019 Vita della Diocesi

✎ NOTIZIARIO DIOCESANO IL GIORNO


Don Sergio Cristo nominato
amministratore parrocchiale a San Vittore DEL
Nei giorni scorsi il vescovo Douglas ha provveduto a due nomine.
- Il professor Marino Mengozzi è stato nominato delegato
SIGNORE
vescovile per l’Ufficio diocesano per l’arte sacra e i beni culturali.
- Don Sergio Cristo è stato nominato amministratore Il contrario del peccato non è la virtù, ma la fede
parrocchiale di San Vittore, continuando a reggere la parrocchia
di Tipano. Domenica 31 marzo La Parola
vocabolo rehem/rahamîm, cioè le viscere, il
4ª Domenica di Quaresima - anno C grembo materno, ma anche l’istinto paterno
di ogni giorno
Amici di Angelina, incontro con il presidente di Ac LGs 5,9.10-12; Sal 33; 2Cor 5,17-21; per il figlio”. lunedì 1 aprile
Domenica 31 marzo alle 15 nella chiesa di Sala di Cesenatico Lc 15,1-3.11-32 “Mangiamo e facciamo festa”. È il plurale Sant’Ugo
dell’amore che spartisce, moltiplica la Is 65,17-21; Salmo 29;
Il presidente dell’Azione Cattolica diocesana

Q
uesta volta ad avvicinarsi a Gesù per gioia; l’opposto delle parole del ricco Gv 4,43-54
Rosauro Amadori proporrà la riflessione ascoltarlo, sono i pubblicani e i accentratore: “Poi dirò a me stesso: Anima
“Custodire la quotidianità” all’appuntamento peccatori. “Tutti”, sottolinea il mia, hai a disposizione molti beni, per martedì 2
mensile promosso dall’associazione “Amici di Vangelo. E il Signore li accoglie, ci parla, ci molti anni; riposati, mangia, bevi e san Francesco
Angelina”, dalla postulazione della causa di mangia insieme, li invita al banchetto. Fa divertiti!”. “Radice del peccato è la cattiva da Paola
beatificazione e dalla parrocchia di Sala di di più, cambia il loro nome: da “questo opinione sul Padre, comune sia al maggiore Ez 47,1-9.12;
Cesenatico. L’incontro si terrà domenica 31 peccatore” a “tuo fratello”, da “tuo servo” a che al minore. L’uno, per liberarsene, Salmo 45; Gv 5,1-16
marzo alle 15 nella chiesa di Sala. “mio figlio”. L’effetto di questi incontri è la instaura la strategia del piacere. L’altro, per
A seguire, preghiera del Rosario e del Vespro. gioia di Dio – perché ritrova ciò che ha imbonirselo, instaura la strategia del mercoledì 3
perso – e l’invito a prenderne parte. La dovere. Ateismo e religione, nichilismo e san Riccardo
Preghiera per la famiglia ferita conversione, prima che opera nostra, è vittimismo scaturiscono da un’unica fonte: Is 49,8-15; Salmo 144;
In Concattedrale a Sarsina, lunedì 2 aprile alle 21 iniziativa – grazia – di Dio che viene a la non conoscenza di Dio”. Ognuno di noi è Gv 5,17-30
cercarci fino al buco dove ci siamo perduti. il minore; ognuno è il maggiore. Conta il
Il vescovo Douglas guiderà la preghiera per la famiglia ferita che Prima e dopo questa pagina di Vangelo si Padre, il solo capace di ritrovarci come figli. giovedì 4
si terrà in Concattedrale a Sarsina, lunedì 2 aprile alle 21. “O contano cinque parabole (il banchetto di Questo è il miracolo che esige la festa. sant’Isidoro v.
albero fecondo e glorioso...” (Esaltazione della Croce, inno) sarà nozze, la pecora e la moneta perdute, i due Nell’ordine della salvezza e del rapporto Es 32,7-14; Salmo 105;
la base della riflessione. figli e l’amministratore disonesto), ma con Dio “tutto è grazia”. Lo dice bene Søren Gv 5,31-47
L’appuntamento è promosso dalla pastorale della famiglia, unico è il messaggio: l’incontro con la Kierkegaard: “Il contrario del peccato non è
pastorale della sanità e Caritas diocesana. gioia della misericordia di Dio in Gesù la virtù. Ma la fede. Una fede che fa aprire venerdì 5
Cristo. Carestia e fame sono le molle che gli occhi sul tuo nulla e sul tutto di Dio, san Vincenzo Ferrer
smuovono il figlio allontanatosi; torna a sulla tua miseria e sulla sua misericordia. Sap 2,1.12-22;
Digiuno e preghiera per le vittime di abusi sessuali casa perché lì c’è il pane. A spingere il Penso alle coppie in crisi, dove ciascuno Salmo 33;
A Martorano venerdì 5 aprile alle 8 Rosario guidato dal vescovo padre, invece, sono le sue “viscere di ritiene di trovarsi dalla parte della ragione. Gv 7,1-2.10.25-30
Nelle dodici chiese delle misericordia della nostra Diocesi, con- misericordia”. Così il cardinale Ravasi: “La Se non si demolisce questa presunzione,
tinua la preghiera per le vittime di abusi sessuali. L’impegno parola biblica primaria che nella Bibbia non ci sarà dialogo e soprattutto non potrà sabato 6
della Chiesa a prevenirli e la conversione di chi si è macchiato di definisce l’atteggiamento misericordioso è emergere un sano rispetto della diversità san Celestino
questo delitto. Al Santuario del Sacro Cuore di Martorano - dove desunta dalla matrice stessa della famiglia, altrui. Amarsi da “peccatori” consapevoli è Ger 11,18-20; Salmo 7;
si recita il Rosario ogni primo venerdì del mese alle 8 - venerdì 5 cioè la generazione. In ebraico si tratta di forse il modo autentico di esprimere Gv 7,40-53
aprile alle 8 il Rosario sarà guidato dal vescovo Douglas. una radice verbale, rhm, che dà origine al l’amore. Angelo Sceppacerca

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali Villachiaviche,


Santo Stefano, San Paolo, Sant’Andrea in B., Cesenatico Mercato Saraceno Roncofreddo Sorrivoli: 11,15;
a Cesena Santa Maria della Sper.,
San Mauro in Valle, 10.30
San Mamante
Santuario del Suffragio,
Sabato:16 Villamarina
16 San Giuseppe
ore 18 a San Damiano di
Mercato Saraceno
Diolaguardia: 9;
Gualdo: 18 (sabato), 11;
6.30 San Domenico (giovedì) Diegaro, Torre del Moro, Casalbono 17,30 Conv. Cappuccini, (al sabato); Sarsina: Concattedrale: ore 17
6.50 San Carlo Borello, San Giorgio 11.00 Santuario Addolorata, Boschetto, Santa Maria Nuova, 10; (sabato); 7,30 / 9 / 11 /
7.00 Convento Cappuccine, 18.30 Convento Cappuccini, Basilica del Monte, Santa Maria Goretti Pieve di San Damiano 17; Casa di rip.: 16
Cappella dell’ospedale San Pietro, Sant’Egidio, San Domenico, 18 San Giacomo 11,30; Linaro: 11,15; (sabato); Tavolicci: 10,30
(da lunedì a venerdì) Ponte Pietra, Bulgarnò San Paolo, Sant’Egidio, 18,30 Valverde prima domenica mese: (liturgia della Parola con
7.30 Basilica del Monte, Tipano San Bartolo, 20 Sala 8,30 a Montejottone e Cella; Eucar.); Ranchio: 20
San Mauro in Valle, 20.00 San Pio X, Pioppa, Santo Stefano, Festivi:8 Bagnarola, San Giacomo, seconda, terza e quarta (sabato), 11; Sorbano:
Ruffio, Pievesestina,
Martorano Calisese, Gattolino Villachiaviche, San Giorgio, Santa Maria Goretti domenica: 8,30 a Taibo; 9.30; Turrito: 17 (sabato),
7.35 Chiesa Benedettine 20.30 Ronta Calabrina, Calisese, 8,30 Sala, Boschetto terza domenica: 8,30 a 10; San Martino in
8.00 Cattedrale, Gattolino, Ponte Pietra, 9 Cappuccini Ciola;Valleripa: 9; Appozzo: 9 (liturgia Parola
San Paolo, Addolorata, Madonna del Fuoco, 9,15 San Pietro Rontagnano: 9; con Eucaristia); Quarto:
Villachiaviche,
Capannaguzzo (solo sabato),
Messe festive San Mauro in Valle,
Pievesestina, Bulgaria,
9,30 Valverde
9,45 Cannucceto
Montecastello: 11,15
Montepetra: 8.30
10,30; Pieve di Rivoschio:
15,30; Romagnano:
8.30 Osservanza, 7.00 Cattedrale, San Carlo Pioppa, San Carlo, 10 Villamarina, Villalta Piavola: prefestiva sabato 11,15; Pagno: 16 (sec. dom)
Madonna delle Rose, 7.30 Santuario dell’Addolorata, San Vittore, Tipano, 10,30 Cappuccini, ore 18 (San Giuseppe), Verghereto
San Rocco, Sant’Egidio, Martorano, Calabrina, Macerone, Capannaguzzo San Giuseppe 9,30 chiesa parrocchiale; ore 15 (sabato), 9;
Santo Stefano, Case Finali, Villachiaviche 11.10 Torre del Moro 11 San Giacomo, Sala, San Romano: 11 Balze (chiesa parr): 11,15;
Ponte Pietra 8.00 Basilica del Monte, 11.15 Madonna delle Rose, Boschetto Serra: 15 Montecoronaro: 10;
9.00 Suffragio, Addolorata San Pietro, San Pio X, Martorano, Diegaro 11,15 Santa Maria Goretti, Montiano Montecoronaro orat. Ville
10.00 Cattedrale Santa Maria della Sper. 11.30 Cattedrale, San Pietro, Bagnarola ore 20 (sabato); 9. (al sabato): 16; Alfero: 17
15.00 Cappella del cimitero San Mauro in Valle, Osservanza, San Rocco, 17,30 Cappuccini Montenovo: ore 18 (sab.); 11,15; Pereto: 10;
18.00 Cattedrale, Calisese, Torre del Moro, Case Finali, San Pio X, 18 San Giacomo (sabato), 10,30 Riofreddo: 10; Corneto: 11
San Domenico, San Paolo, Madonna del Fuoco, Santa Maria della Sper. 18,30 Zadina (hotel Zadina)
San Rocco, Macerone 15.00 Cappella cimitero urbano Civitella di Romagna
Santa Maria della Sper. 8.30 Cattedrale, Cappuccine, 17.00 Cappella ospedale Bufalini Giaggiolo: 10,15
18.30 San Pietro, San Bartolo, San Rocco, Case Finali, 18.00 Cattedrale, San Domenico Civorio: 9
Sant’Egidio, Cappuccini, Tipano, San Cristoforo, 18.30 Convento Cappuccini, Gambettola
SETTIMANALE DI INFORMAZIONE DELLA DIOCESI DI CESENA-SARSINA FONDATO NEL 1911
Ponte Pietra, Tipano Gattolino, Roversano San Pietro, Sant’Egidio, chiesa Sant’Egidio abate:
20.00 San Pio X, San Vittore, 8.45 San Martino in Fiume Ponte Pietra 8,30 / 10 / 11,15 / 17. “Un po’ di lievito fa fermentare tutta la pasta” (Gal 5,9)
Gattolino, Torre del Moro, 9.00 San Giuseppe (Cesena 19.00 San Bartolo, Consolata: 19 (sabato); Direttore responsabile Redazione, Segreteria e Amministrazione
Capannaguzzo (da lun a ven), corso Comandini), Villachiaviche 7,30 / 9,30 Francesco Zanotti via don Minzoni, 47
Pievesestina, Martorano (ven.) chiesa Benedettine, Gatteo ore 18 (sabato); Editore e Proprietà 47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
fax 0547 328812,
20.15 San Carlo
20.30 Villachiaviche,
San Bartolo, San Domenico,
Santo Stefano, San Paolo, Comuni del 9 / 11
Sant’Angelo: 18,30 (sab.);
Associazione diocesana
Corriere Cesenate www.corrierecesenate.it
San Mauro in Valle (merc. e ven.) Sant’Egidio, Ponte Pietra, comprensorio 10; Casa di riposo: 9. via don Minzoni, 47
47521 Cesena (Fc)
Conto corrente postale n. 14191472
E-mail: redazione@corrierecesenate.it
Diegaro, Pievesestina, Istituto don Ghinelli: 18,30 Abbonamenti
Sabato e vigilie Capannaguzzo, Bagnile, Bagno di Romagna (sabato), 7,30 e 10 Presidente: Marco Muratori
Consiglieri:
annuo ordinario euro 48;
sostenitore 70 euro; di amicizia 100 euro;
7.30 San Mauro in Valle Santa Maria Nuova, ore 18,30 (sabato); Gatteo Mare: Walter Amaducci (vice presidente) estero (via aerea) 100 euro.
8.00 San Paolo San Vittore, San Carlo, 11,15 / 18,30 Festivi 8 / 11,15 Ernesto Giorgi (segretario)
8.30 Madonna delle Rose, Ruffio, Bulgaria, Borello San Piero in Bagno: Longiano Pier Giulio Diaco Settimanale d’informazione
San Bartolo, Andrea Budelacci Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
9.30 Cappella del cimitero, chiesa parrocchiale Sabato:18 Longiano-Santuario; Iscrizione al Registro nazionale
Cappella cimitero urbano Santuario dell’Addolorata, ore 17 (sabato); 18,30 Crocetta; della stampa n. 4.234
15.00 Cappella cimitero Cesena, Testata che percepisce
Madonna delle Rose, 8 / 11 / 17. 20 Budrio i contributi pubblici all’editoria Stampa
Formignano Villachiaviche, Chiesa San Francesco: Festivi: 7,30 Longiano-Santuario, Rotopress www.rotoin.it
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
17.00 Capp. ospedale “Bufalini”, Montereale, San Tomaso 10 / 15,30 ore 9 Budrio; (Federazione Italiana Settimanali Cattolici)
Case Finali, 9.45 Bulgarnò Ospedale “Angioloni”: ore 8,30 Crocetta; ha aderito allo IAP (Istituto Associato
dell’Autodisciplina Pubblicitaria) all’Unione
Luzzena (1° sabato mese), 10.00 Cattedrale, Case Finali, ore 16 (sabato) 9,30 Longiano-Santuario; Stampa
accettando il Codice di Autodisciplina
Bora (2° sabato mese) San Pietro, San Rocco, Selvapiana: 11,15 10 Longiano parrocchia, della Comunicazione Commerciale.
Periodica Italiana
Torre del Moro, (20 sabato); Badia, Montilgallo; Membro
17.30 Santuario del Suffragio, Giornale locale ROC (Registro della Federazione Italiana
Santuario dell’Addolorata, San Giorgio, Acquapartita: 9 11 Budrio; degli operatori di comunicazione) Settimanali Cattolici
San Vittore San Giovanni Bono, Valgianna: 10 11,15 Balignano, Tiratura del numero 11 del 21 marzo 2019: 7.109 copie
18.00 Cattedrale, San Domenico, Santa Maria della Sper., Bertinoro San Lorenzo in Scanno, Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
Osservanza, San Rocco, Carpineta, Cappuccini, Santa Maria Nuova: Crocetta; alle 18,30 di martedì 26 marzo 2019
Madonna delle Rose, San Pio X, Ronta, 9 / 10,30 (19 sabato) 18 Longiano-Santuario
Vita della Diocesi Giovedì 28 marzo 2019 7

COMUNICATO DELLA DIOCESI Azione Cattolica


Camminare insieme A Cesenatico
esercizi spirituali
L a diffusione in Diocesi di un questionario nel contesto del progetto denominato Nun-
tius, volto a raccogliere pareri, suggerimenti e rilievi sulla vita della Comunità dioce-
sana al fine di migliorarla e l’invito rivolto a don Luigi Ciotti di tenere a Cesena una
per giovani e adulti
Quando ci sentiamo stanchi o “stressati”, ci
conferenza sui temi del lavoro come terzo incontro per i Dialoghi con la Città, hanno su- prendiamo una piccola pausa per rimetterci
scitato reazioni diverse. Accanto ai molti consensi c’è stata anche la manifestazione da in forma: una vacanza, un centro benessere,
parte di alcuni di dissenso e di non condivisione - per ragioni diverse - delle due inizia- un viaggio…sono tanti i modi con cui il
tive: la prima sarebbe debitrice di una visione di Chiesa solo “orizzontale e assistenziale”, nostro corpo può riprendere le forze. E al
unicamente orientata alle cose di questo mondo, talmente secolarizzata da aver perso di nostro Spirito, chi ci pensa? Nelle farmacie
vista la sua missione vera che è l’annuncio di Cristo morto e risorto; la seconda esprimerebbe un orientamento politico non vendono “vitamine” per l’anima. Ma a
che farebbe piegare la Chiesa per una parte ben individuata con la cosiddetta ‘sinistra’. questo ci pensa l’Azione Cattolica. Dal 5 al 7
aprile (dalle 18 di venerdì alle 16 di
Al Vescovo, cui fanno capo le due iniziative, preme, davanti a queste reazioni, sottolineare che in una comunità, anche in domenica) ci saranno gli esercizi spirituali
quella ecclesiale, ci stanno le critiche e, in un dialogo aperto e sincero, le manifestazioni di dissenso. Tuttavia non deve per giovani e adulti, guidati da don Fabrizio
mancare da parte di alcuno l’impegno di camminare nella linea indicata dal pastore. Sugli strumenti e sui metodi di an- Marcello (Santa Teresa di Bologna). “Udirono
nuncio del Vangelo si possono avere opinioni diverse, ma una volta espresse nel quadro di un dialogo sincero e franco, il rumore dei passi del Signore” (Gen 3,8) è il
non deve mancare l’impegno di voler camminare insieme. tema dell’appuntamento pensato insieme
all’Ac di Forlì-Bertinoro, si terrà presso la
Un sano confronto, dopo averlo condotto nella carità e nel rispetto reciproco, non elimina alla fine il dovere dei fedeli di casa di accoglienza “Cardinal Schuster” a
imboccare la strada indicata dal pastore. La sinodalità, elemento costitutivo della Chiesa, è camminare insieme sulla Cesenatico.
stessa sponda del fiume, dietro al pastore. Essa implica il mantenimento delle proprie differenze di sensibilità, di cultura e Per info: Fabio Narducci, 349 2818736;
di formazione; ma cozza con il tentativo di camminare sull’altra sponda del fiume, magari anche in senso contrario, per- Roberta Franceschini, 347 4188708;
adultiac@gmail.com
dendo così l’orientamento all’unico fine e all’unica mèta che ci accomuna.

Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele OLTRE 500 PERSONE HANNO GREMITO L’AULA MAGNA DI PSICOLOGIA, DI FRONTE ALLA
STAZIONE FERROVIARIA, A CESENA, LA SERA DI LUNEDÌ 25 MARZO
(FOTO PIER GIORGIO MARINI)
e di Libera, all’ultimo incontro dei Dialoghi con la città

“Nessuno si senta mai a posto


Tocca a noi muoverci oggi”
“S
olo quando è abbastanza buio si possono vedere
le stelle”. Don Luigi Ciotti (al centro nella foto) futuro, non aspettarlo. Ci troviamo nel mezzo di un’unica
lunedì sera a Cesena ha terminato con questa crisi socio-ambientale a cui si risponde con un’ecologia
citazione di Martin Luther King il suo intervento all’ultimo integrale che abbia a cuore l’ambiente e tutto l’uomo,
appuntamento della rassegna 2019 dei “Dialoghi con la come indicato da papa Francesco nell’enciclica Laudato
città” promossi dalla Diocesi. Poi ha aggiunto: “Ognuno di si’”.
voi è una stella. Fatela brillare”. “Non un reddito per tutti, ma un lavoro per tutti - ha
Affollatissima l’aula magna della facoltà di Psicologia ribadito don Luigi -. Certo, ci sono tanti furti al bene
dell’Alma mater. Almeno cento le persone rimaste fuori, comune come il lavoro nero, l’evasione fiscale, la
non fatte entrare per ragioni di sicurezza. Don Ciotti, corruzione e l’illegalità. Ma ci sono anche tanti che cercano
davanti a tanti giovani, ha parlato di lavoro, della sua di operare diversamente, come fanno le nostre cooperative
dignità, di quello che non c’è e di quello che offrono le che lavorano grazie ai beni confiscati alla mafia. Beni
mafie. Ha raccontato molto della esperienza di prete, fin da FOTO esclusivi ora sono diventati beni condivisi”.
quando il vescovo di Torino, Michele Pellegrino, che lo SANDRA E URBANO CESENA Si cambia il mondo con queste esperienze? “Lo so che è
consacrò sacerdote gli assegnò la strada come parrocchia. una goccia nel mare - ha risposto il sacerdote - ma offrire la
“Non mi mandò a insegnare, ma a imparare. E non sempre possibilità di lavorare su quelle terre insanguinate è un
ci sono riuscito”, ha aggiunto don Luigi. cambiate da quelle che eseguirono le stragi del 1992, a segnale molto forte. I prodotti ottenuti sono il segno
“Non l’io, ma il noi. Io sono qui perché tanti stanno Capaci e in via D’Amelio, a Palermo, uccidendo i magistrati tangibile della dignità e della libertà di chi in quei luoghi si
facendo - ha proseguito don Ciotti davanti a un pubblico Falcone e Borsellino e gli uomini della loro scorta. batte tutti i giorni”.
attentissimo -. Ognuno è chiamato a prendersi le proprie “Le mafie oggi fanno rete, operano in una zona grigia. Si Infine, gli ultimi appelli, altrettanti forti, di un don Ciotti
responsabilità, ma è sempre il noi che vince. E se trovate sono fatte imprenditrici e hanno allargato il loro raggio di stanco, dopo due ore di dialogo quasi ininterrotto, ma mai
qualcuno che sa tutto… beh, quello salutatelo”. azione, occupando ormai tutto il territorio nazionale - ha domo: “I giovani hanno bisogno di fatti. Dobbiamo
Don Ciotti ha citato molto i giovani, dello sport per aggiunto don Ciotti che da sempre le combatte -. Trovano metterci tutti insieme per far crescere la nostra
avvicinarli, di come stare loro accanto e di come non si può manodopera dove c’è disperazione. Agiscono meglio dove consapevolezza. La malattia più grave è la delega.
non indignarsi per due milioni e 300 mila ragazzi in Italia si trova la commistione tra area legale e quella illegale”. Chiediamo al Signore che ci tenga desti, con una sana
senza occupazione. “Sì, perché il lavoro dà dignità Allora che fare? “Sei un egoista se non dai una mano a pedata, per andare sempre avanti”.
all’uomo. Bisogna fare di tutto per inventarselo. Ma non un cambiare - è stato uno dei tanti appelli rivolti dal sacerdote L’ultimo invito è a una sana inquietudine: “Nessuno si
lavoro qualsiasi, perché senza diritti non è dignitoso e non nato nel 1945 a Pieve di Cadore, nel bellunese, poi cresciuto senta mai a posto. Tocca a noi muoverci oggi”.
è libero”. Come quello che offrono le mafie di oggi, molto nella Torino degli anni ’60 -. Dobbiamo andare incontro al Francesco Zanotti

Organizzazione Tecnica: Viaggi Coop-Cesena, Ariminum Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGI 2019 IN COLLABORAZIONE CON ARIMINUM TRAVEL


- TERRA SANTA: 8 giorni, dal 25 aprile al 2 maggio - volo da Bologna e Tour classico da 1.340 euro
- LOURDES: 4 giorni, dal 27 al 30 aprile, volo da Rimini, pensione completa da 660 euro
- TOUR POLONIA: 5 giorni, dal 22 al 26 maggio, pullman da rimini e volo da Bologna da 730 euro
- TERRA SANTA: 8 giorni, dal 12 al 19 agosto, volo da Bologna e Tour classico da 1.340 euro
- REPUBBLICHE BALTICHE (Pellegrinaggio diocesano di Rimini, presieduto dal vescovo Francesco Lambiasi)
- 8 giorni, dal 12 al 19 seembre, volo da Rimini, pensione completa
- Tour in pullman: Kaunas, Riga, Tallin, Sigulda, Jurmala, Vilnius da 1.390 euro

PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA: DIOCESI DI CESENA-SARSINA


Oo giorni, dal 24 al 31 oobre, Voli di linea da Bologna: trasferimento in pullman per Bologna, pensione completa,
ingressi, accompagnatore e guida, assicurazione sanitaria e annullamento. Inerario: Nazareth, Monte Carmelo,
Cafarnao e i Santuari del Lago di Tiberiade, Hebron, Gerico, Betlemme, Gerusalemme
Cesena Giovedì 28 marzo 2019 9

Madonna del Fuoco | Anniversari di nozze Bulgaria | Parrocchia in festa con le famiglie

DOMENICA 17 MARZO LA COMUNITÀ DI BULGARIA HA PARTECIPATO NUMEROSA ALLA CELEBRAZIONE


DELLA FESTA DEGLI SPOSI. Durante la Messa solenne don Antonio Domeniconi ha ricordato in particolare
le le 15 coppie che celebrano nel 2019 particolari anniversari di nozze. 25 anni di matrimonio: Stefano Zof-
foli e Daniela Neri, Daniele Farina e Monia Bagnoli, Maurizio Scarponi ed Elisa Guiducci, Salvatore Falanga
e Giuseppina Musca, Cesare Togni e Patrizia Balestri, Marco Pagliarani e Sandra Macchini. 40 anni di ma-
DOMENICA 17 MARZO LA COMUNITÀ PARROCCHIALE DI MADONNA DEL FUOCO, HA CELEBRATO trimonio: Giuseppe Amadori e Donatella Ghetti, Decimo Benedetti e Maria Pia Vignali, Lorenzo Brunacci e
LA FESTA DELLA FAMIGLIA. Nella foto, insieme al parroco don Lorenzo Arakkathara, le coppie che Rosalba Ricci. 50 anni di matrimonio: Luigi Solfrini e Romana Dall’Ara, Rino Fiori e Gina Amadori, Guerrino
nel 2019 celebrano particolari anniversari di nozze. 50 anni di matrimonio: Gilberto Mazzotti ed Elide Magnani e Maria Marconi, Umberto Lunedei e Maria Camillini, Paolo Guiduzzi e Silvia Fiuzzi, Adamo Buda
Mazza; Ivan Fiumana e Piera Lucchi; Piero Spinelli e Lucia Ambrosini. 25 anni di matrimonio: Tiziano e Teresa Crociati.
Dogana e Susi Rossi; Mauro Mariani e Monica Gentili; Gianni Mazzoni e Manuela Manzi; Fabrizio Alle spose è stato donato un bouquet di rose e a ogni coppia è stata consegnata una targa ricordo.
Tronconi Zoffoli e Roberta Biondi; Fabio Zani e Brunella Gallinucci. Al termine della Messa, la festa è continuata in un ristorante locale. (Foto Mario di Gambettola)

Calisese
Insoluti su multe e tariffe. All’Amministrazione comunale Ex “Gommaria”
contestati ammanchi per mancati incassi per 46 milioni di euro Stabilimenti
aggiudicati all’asta
Il Comune nega vi sia un buco di bilancio U na piacevole sorpresa per quanti
passano per la via Malanotte a Calisese
di Cesena. Notano la riapertura dei cancelli
della grande struttura della “Gommaria”. Era

U
n buco di bilancio da quasi 46 milioni di euro? Messa così la non viene riscossa. Sono comunque partite le procedure per chiusa e in abbandono da anni, dopo il
cifra potrebbe far tremare le vene ai polsi. L’accusa è stata l’incasso coatto. Sui 10,1 milioni di euro di contravvenzioni elevate fallimento della famiglia titolare. Al quarto
lanciata dal Movimento 5 stelle di Cesena la settimana dal 2015 (quando sono cambiate le norme) abbiamo inserito a esperimento d’asta se la sono aggiudicata la
scorsa, sulla base della risposta fornita dal vicesindaco Carlo bilancio le cifre per intero, e non solo quelle incassate, con una ditta Ombrellificio Magnani di Cesena e una
Battistini a una interpellanza sul tema degli insoluti a carico del compensazione garantita dall’accantonamento al Fondo Crediti di Multinazionale milanese che opera nei
Comune. Dubbia Esigibilità, pari a 21 milioni di euro. Per i restanti 16,20 trasporti di surgelati.
“Ci sono circa 46 milioni di crediti su un bilancio del Comune di milioni abbiamo proceduto allo stesso modo”.
poco superiore ai 100 milioni”, hanno affermato i pentastellati. Ci sono dunque somme in attesa di essere riscosse da Equitalia e
Accuse subito riprese dal candidato sindaco di centrodestra Andrea Sorit, coperte comunque da un apposito fondo nel caso di
Rossi, respinte con forza dal vicesindaco Carlo Battistini e reiterate imprevisti.
di recente dai grillini sulla base della relazione dei revisori dei conti. Ma i cesenati sono più restii a pagare rispetto ai cittadini di altri
“Sono dati estrapolati in maniera arbitraria, con calcoli errati - ha Comuni? “A Cesena la percentuale media di riscossione prima
replicato Battistini -. A Cesena non c’è alcun buco di bilancio”. dell’iscrizione a ruolo è del 60-65 per cento, contro il 40 per cento
Come stanno in realtà le cose? “I 5 Stelle hanno sommato due volte di Milano e il 25 per cento di Roma, molto più alta delle principali RINGRAZIAMENTO
anche le somme già iscritte a ruolo - spiega Battistini -. In realtà, la città italiane. A queste somme vanno poi aggiunte quelle iscritte a
somma degli insoluti a carico del Comune di Cesena ammonta a ruolo, la cui percentuale media di incasso negli anni 2012-2017, è
38,391 milioni di euro. Di questi 12,1 milioni sono per del 18 per cento. Per quanto riguarda le rette, invece, la percentuale
contravvenzioni al Codice della Strada elevate fino al 2014, 10,1 di pagamenti prima dell’iscrizione in ruolo è attorno al 95 per
milioni per contravvenzioni dal 2015 in poi, 16,2 milioni cento”.
comprendono, oltre alle contravvenzioni del 2018 non ancora “Oggi le opposizioni lamentano un buco che non c’è - conclude
messe a ruolo come le precedenti, entrate per Tari, Imu, Ici, canoni, Battistini - mentre un tempo, prima che cambiassero le norme di
rette scolastiche, altre sanzioni amministrative, non ancora pagate bilancio, si lamentavano del fatto che il Comune costruisse il
dai cesenati”. bilancio con le multe”.
Non saranno 46 milioni, ma 38,4 milioni sono pur sempre una bella La replica della consigliera 5 stelle Natascia Guiduzzi è ironica, ma
somma. Per quanto riguarda le somme già “iscritte a ruolo” è decisa: “Non sappiamo fare i conti? I dati sugli insoluti del Comune
compito di Equitalia e Sorit riscuoterle (con i loro tempi e le di Cesena, certificati dai revisori dei conti sul rendiconto 2018,
Nella ricorrenza del primo mese
procedure di legge). Possono mettere a rischio il bilancio confermano la cifra da noi diffusa: 45,4 milioni di euro. Mentre gli della scomparsa della congiunta,
comunale? stessi revisori raccomandano di “monitorare attentamente la famiglia Wollmann Zani, non riuscendo
“Dei 12,1 milioni per contravvenzioni fino al 2014 - aggiunge l’andamento e le procedure di riscossione dei residui attivi/crediti, a farlo singolarmente, rende grazie
Battistini - in base ai principi contabili sono stati iscritti a bilancio con particolare attenzione all’anzianità degli stessi”. E in 10 anni agli amici tutti che amorevolmente le si sono
solo i reali incassi. Ciò significa che la parte rimanente non grava non avevo mai letto una cosa del genere”. stretti attorno nel commiato alla cara
sul bilancio del Comune di Cesena, e non genera alcun “buco” se MiB HEIDI
Cesena, 27 marzo 2019

Cooperativa Momenti Insieme del Ccr


Viaggi... in attesa della Namibia
Il verdetto
Genere: Drammatico

L
a Cooperativa Momenti Insieme, costituita allo scopo di (Gran Bretagna,
creare un punto di riferimento preciso alle richieste dei
propri soci e dei clienti e soci del Credito Cooperativo
2017). Regia: Richard
Romagnolo al fine di sviluppare iniziative culturali e Eyre. Coupon valido
ricreative, è da anni un punto di riferimento e una costante Con Emma Thompson, per max 2 ingressi alla rassegna
’fucina’ di idee nell’organizzazione di momenti di Stanley Tucci, Fionn
aggregazione, viaggi, tour, gite, visite a mostre, corsi. Whitehead, Anthony al prezzo di 2,50 euro a persona
Dopo la prima uscita 2019 al Carnevale di Venezia, che ha
visto la partecipazione di oltre 150 persone, il prossimo
viaggio proposto ha come destinazione la città di Mosca nei
Calf.
Durata 105 minuti. FILM FAMILY
giorni dal 29 maggio al 2 giugno.
A giugno ci aspetta unasettimana culturale ed
Parliamo di famiglia al cinema
enogastronomica alla scoperta del Piemonte e della Valle
d’Aosta, dall’8 al 15 giugno; nello stesso mese, appuntamento
Il dualismo esperienza e saggezza contro giovi- Quando 2 è un numero infinito
nezza e ingenuità, riproposto dalla poesia di Ciò che il tempo non dice dell’amore
con l’ultimo concerto live del maestro novantenne Ennio
Morricone, proposto sabato 29 giugno sugli spalti delle Mura Yeats. Ma questa volta sarà il giudice a essere
a Lucca. A luglio, dal 6 al 13, è stata organizzata una settimana giudicato e l’adulto che imparerà da che parte si Film tematici per riflettere sulle problematiche familiari
di visita ai Paesi Baschi spagnoli e francesi, da Bordeaux a muove l’ambiguità del mondo. Il film di Richard in modo piacevole e approfondito
Bilbao. Dal 3 al 16 settembre sarà affascinante e Eyre offre una riflessione e una catarsi, un invito con la guida di don Filippo Cappelli
un’esperienza indimenticabile il tanto atteso viaggio in a liberarsi dalla schiavitù del pensiero imposto. ● lunedì 1 aprile alle 21
Namibia, con attraversamento del Deserto del Kalahari. È celebrazione della libertà in un mondo oggi
Per info e dettagli di viaggio: www.momentiinsieme.it, tel.
prigioniero, se non altro nel pensiero.
al Cinema “Victor”
0547 618459, coop.momentiinsieme@ccromagnolo.it di San Vittore di Cesena
10 Giovedì 28 marzo 2019 Cesena

Sotto esame la struttura di via FOTO ARCHIVIO SIR


Sant’Agà, a Macerone, dove sono
ospiti diversi migranti. Riscontrati
Cifre insostenibili
problemi di natura edilizia, tanto che il Il decreto Salvini ha gettato una scure sul
Comune ha interessato il proprio modello di piccola accoglienza diffusa e
settore, il cui dirigente ha dichiarato integrata dei profughi, messo a punto in
inagibile l’immobile “diffidandone questi anni nei territori dell’Unione Valle
Savio. Da qui la decisione di non rinnovare
l’utilizzo fino a quando non si sarà più la convenzione annuale con la Prefet-
proceduto al ripristino delle condizioni tura di Forlì-Cesena. Della questione, solle-
igienico sanitarie” citata dal consigliere Leonardo Biguzzi di
’Cesena Città Aperta’, se ne è parlato nel
Consiglio comunale della scorsa settimana
a Cesena. “Nella nuova normativa l’acco-

Croce d’oro glienza prevede solo attività di natura al-


berghiera, finalizzata ad accogliere i mi-
granti, offrendo loro il minimo indispensa-
bile per il tempo strettamente necessario
all’eventuale riconoscimento dello status

Altri guai di rifugiati”, ha affermato l’assessora ai Ser-


vizi per le persone Simona Benedetti. Sono
escluse le esperienze legate all’integrazio-
ne e all’inclusione, i corsi di italiano, lo

per un Centro svolgimento da parte dei richiedenti prote-


zione di attività socialmente utili, nonché
l’accompagnamento al mercato del lavoro.
“Non ci è più consentita la possibilità di

di accoglienza
utilizzare ancora il metodo dell’accredita-
mento degli enti gestori, improntato alla
collaborazione con gli enti no profit, con
tutte quelle condizioni che ci hanno sin
qui portato al nostro modello di accoglien-
za - ha proseguito -. In pratica l’Unione si
sarebbe trovata a gestire attraverso la pro-

P
roblemi igienico-sanitari ed Nel frattempo, la responsabilità dei privata, il cui dirigente ha dichiarato pria stazione unica appaltante un bando di
edilizi nel centro di accoglienza centri è passata dalla Prefettura alle inagibile l’immobile: “diffidandone gara rigido con un capitolato definito in
migranti di Macerone, già finito Unioni dei Comuni (superando così l’utilizzo fino a quando non si sarà modo standard a livello nazionale”.
nell’occhio del ciclone due anni fa. Si “l’imposizione dall’alto”), mentre i proceduto al ripristino delle condizioni La nuova legge prevede l’abbassamento
tratta di una struttura gestita controlli successivi messi in atto da igienico sanitarie”. del costo giornaliero per persona accolta
dall’associazione Croce d’oro in via Polizia Municipale e Ausl hanno Allo stesso tempo il Comune ha da 35 a 21 euro. “Una cifra insostenibile
Sant’Agà, nella quale Asl e Polizia evidenziato delle piccole irregolarità, imposto al proprietario dell’immobile, per l’accoglienza diffusa fatta di piccole
municipale hanno riscontrato facilmente sanabili. e alla Croce d’oro come gestore, di strutture”, ha evidenziato. Intanto nei gior-
numerosi problemi: sporcizia, bagni Questo fino alla settimana scorsa, eseguire e certificare tutti gli interventi ni scorsi la locale Prefettura ha chiesto un
rotti, macerie e alcuni impianti elettrici quando l’ultimo controllo ha rilevato di ripristino entro due settimane. ulteriore mantenimento del regime attuale
non in sicurezza. problemi tali da ipotizzare addirittura I lavori da effettuare nella struttura di accoglienza al 30 aprile prossimo.
Due anni fa un’ispezione la chiusura del Centro di accoglienza sono elencati puntualmente Benedetti ha informato che si sta proce-
dell’onorevole Sandra Zampa alle case straordinaria (Cas). Sulle colpe il nell’ordinanza. Si chiede la dendo con la riconversione delle attività di
della Croce d’oro (a San Carlo e Comune si è espresso in maniera predisposizione di un rapido piano di prima accoglienza gestite da Asp, in attivi-
Macerone, al tempo sotto diretto salomonica: “La situazione a Macerone disinfestazione (seguendo i protocolli tà di seconda accoglienza, dedicata a chi
controllo della Prefettura) portò alla è degenerata a causa della completa più opportuni e verificandone esce dai centri e finisce in strada.
luce una situazione di disagio per gli rottura di ogni patto di reciproca l’efficacia), una accurata pulizia di tutti In tal ambito, l’Unione Valle Savio è capofi-
ospiti, con (a detta degli stessi fiducia e civile convivenza fra ospiti ed i locali, il ripristino della disponibilità la regionale di un progetto che vedrà tutti i
migranti) cibo insufficiente, operatori, per diretta responsabilità di dei servizi igienici, il ripristino e la Comuni capoluogo impegnati nelle attività
sovraffollamento e nessun progetto di entrambi”. messa in sicurezza degli impianti di accoglienza e integrazione, che potrà at-
mediazione linguistica o culturale. Del La differenza, questa volta, sarebbe elettrici, la rimozione di macerie e tingere al fondo Fami del Ministero dell’In-
caso si interessò anche l’allora nella presenza anche di problemi di materiali di scarto presenti anche terno.
deputato Pd Enzo Lattuca, così come la natura edilizia, tanto che il Comune ha all’esterno della struttura. Francesca Siroli
lista civica Cesena Siamo Noi. interessato il proprio settore Edilizia MiB
Cesena Giovedì 28 marzo 2019 11

i Serata di incontri, testimonianze In breve


Case Final
per la pastorale, parroco
di San Pietro e curatore del
e inaugurazione del restauro del Crocifisso libro sulla parrocchia di
Case Finali; il professor Cena di primavera
ella chiesa parrocchiale Santa Maria Immacolata in Case Finali, si terrà Marino Mengozzi, delegato
N venerdì 5 aprile alle 21 l’inaugurazione del restauro del Crocifisso
dipinto dal pittore Giulio Morina (Bologna, 1550-Mirandola, 1609).
vescovile per l’arte sacra;
il professor Giampiero
al Cantiere 411
Sabato 30 marzo alle 20, al centro
Nelll’occasione saranno esposti altri oggetti che si trovavano presso Savini, esperto di arte educativo “Cantiere 411” delle suore
l’oratorio di San Marco in via Fiorenzuola. sacra della nostra diocesi; francescane della Sacra Famiglia, in via
Verranno condivisi foto e ricordi. la professoressa Maria Mami 411, a Cesena, si terrà la cena di
Sono particolarmente invitate tutte le persone che hanno frequentato la Letizia Antoniacci, primavera. Il ricavato della serata verrà
l’oratorio di San Marco negli anni Trenta, Quaranta e Cinquanta. restauratrice. devoluto alle attività del centro
All’appuntamento saranno presenti: monsignor Walter Amaducci, vicario Seguirà un buffet. educativo.
È gradita la prenotazione al 380 2120262
(prenotazione obbligatoria per celiaci).

Biglietto di sola andata Mandelli, e i volontari Maurizio Berti e Fulvia


Venturi (nella fotografia, il gruppo).
Gli speaker che il 30 marzo terranno i loro
talks, in tema con il titolo, saranno Shivani

per il TedXYouth Singh, giovane studentessa di IV liceo con


una passione per le parole e per la scienza,
una “italiana nata indiana”; Martina
Bravaccini, studentessa del liceo innamorata

del liceo scientifico“Righi” delle minoranze e dell’associazionismo;


Valentina Bacchi, dal 2012 uno dei clown
dottori del progetto “I nasi rossi del dottor
Jumba” e coordinatrice del progetto
Le missionarie
di San Carlo
Sabato 30 marzo l’evento, alle 9 a Cesena “L’aquilone di Iqbal”; Efren Bressan, Un’esperienza
Fiera e in diretta streaming ballerino, papà e coreografo di hip-hop new
style, promotore di numerosi eventi di
per il mondo
danza; Alessandro Bianco, fino allo scorso Sabato 30 marzo alle 19, nella chiesa di
anno rappresentante degli studenti nel Santo Stefano (in via Friuli 153, a Cesena)
consiglio di istituto del “Righi”, “reduce” da ci sarà un incontro-testimonianza con le
un viaggio in Tanzania come volontario; suore missionarie di San Carlo. Alle 20,30
Maria Lucia Battistini, 17enne studentessa, cena di beneficenza per sostenere la
celiaca dall’età di 12 e da allora alle prese con nuova casa di formazione a Roma.
il cambiamento provocato nella sua vita; Per la cena: adulti 25 euro; medie e Gs 15
Roberto Pasi, salvatore di api attraverso una euro; elementari 10 euro; fino a 6 anni,
innovativa start up. Special guest dell’evento gratis.
il beatboxer Giuseppe Cuna. Per info e prenotazioni: Cecilia, 329
Nato come un conferenza di quattro giorni 6027604, Francesca 349 7075543.
in California nel 1984, Ted, acronimo di
Technology, Entertainement & Design, è
cresciuto, sempre portando avanti lo spirito
divulgativo di promuovere “idee che
meritano di essere diffuse”.
Il programma Tedx, organizzato in modo Insegnava a Savignano
indipendente come occasione di natura
strettamente no profit, per condividere con
un pubblico sempre più vasto delle
La maestra Rita Fabbiani
esperienze simili a quelle del Ted, era deceduta in seguito
approdato a Cesena anche lo scorso
novembre e ora vi torna declinato nella a incidente stradale
C
osa succede dopo essersi imbarcati in un viaggio con un biglietto di sola versione Youth, ovvero organizzato da, per e
andata? con i giovani. ono stati celebrati
“Certamente - commenta Elisa Montanari, studentessa di IV del liceo
scientifico ’Righi’ di Cesena - è un’esperienza che alla nostra età accade di
“Le 90 ore dell’alternanza scuola-lavoro
sono state utilizzate in pieno - ha spiegato la
S martedì pomeriggio,
nella chiesa di San Domenico
vivere”. E probabilmente non una volta sola. dirigente - e a tutto tondo. Organizzare ha stracolma di fedeli a Cesena, i
“One way ticket” è il tema del TedxYouth@LiceoRighiCesena che si svolgerà significato per i ragazzi non solo selezionare funerali di Rita Fabbiani
sabato 30 marzo a partire dalle 9 nella sala Tre Papi a Cesena Fiera (e visibile in gli speaker, ma occuparsi della (nella foto). La cesenate,
diretta streaming all’indirizzo www.tedxyouthliceorighicesena.com). comunicazione dell’evento, maestra elementare a
Per la prima volta in Italia un TEDxYouth (programma per i giovani tra gli 11 e i dell’organizzazione tecnica, dalla gestione Savignano, è morta al
18 anni) viene promosso da una scuola nell’ambito del progetto “Alternanza della conferenza stampa, del buffet, della Bufalini venerdì 22 marzo, 16
scuola lavoro”. Un orgoglio per la preside del liceo, Lorenza Prati, che ha seguito preparazione dei materiali. Aspetti che si giorni dopo l’incidente stradale che l’aveva coinvolta
in prima persona il progetto messo in opera da 35 studenti di IV che dallo scorso potrebbero dare per scontati e che invece sulla via Emilia Levante (zona Case Finali di Cesena),
ottobre dedicano al TedxYouth@LiceoRighiCesena un pomeriggio di scuola a non lo sono affatto”. quando la sua auto ha tamponato violentemente un
settimana, più tanto lavoro a casa e nel tempo libero. Sabato assisteranno all’evento 100 studenti autobus di linea.
I ragazzi si sono divisi in quattro sottogruppi coordinati da altrettanti “colleghi”: del liceo, per gli altri la diretta streaming e Modenese di nascita, Rita Fabbiani si era trasferita in
Juliette Acerbi per la comunicazione, Elisa Montanari per l’organizzazione, per chi ci ha lavorato, assicura Elisa per tutti Romagna per amore, sposando Marco Amadori
Ninawa Pipestem per la produzione e Francesco Caruso Lombardi per il gruppo “è stata una grande prova perché ci siamo (persona nota a Cesena per la sua attività di capo
speaker. Ad accompagnarli nel percorso le insegnanti referenti per il progetto messi in viaggio al primo posto”. scout e l’impegno politico come consigliere comunale
“Alternanza scuola lavoro” Anna Molari e Silvia Bottari, le professoresse di E sono arrivati alla meta. dal 1999 al 2004, titolare de “La Quiete del Rio” a Rio
educazione fisica Paola Fasanelli e di inglese corso Cambridge Michaela Mariaelena Forti Marano di Cesena). Lascia il marito Marco e i figli
Davide e Chiara. Insegnava alla scuola elementare “I.
Fioravanti” di Savignano sul Rubicone.
12 Giovedì 28 marzo 2019 Cesenatico

Imposta Tari
Pugno di ferro
Sicurezza idraulica
contro gli evasori Fondi per il forese
P
ugno duro del Comune di
Cesenatico per contrastare al “Proteggi Italia”, piano triennale da 135 milioni di
l’evasione fiscale della Tari. Venerdì 22 marzo l’Amministrazione
comunale ha incontrato le associazioni di categoria (foto) per definire le
misure che saranno discusse la sera di giovedì 28 marzo in Consiglio
D euro varato dal Governo nelle scorse settimane,
arriveranno a Forlì-Cesena 2,5 milioni di euro. Di
questi, 620mila euro ricadranno nel territorio comunale
comunale. In sostanza, le attività economiche che non pagheranno l’imposta di Cesenatico. Grazie al lavoro di squadra tra Comune,
sui rifiuti, vedranno l’avvio di un procedimento a loro carico che, in caso di Consorzio di Bonifica della Romagna e Regione Emilia-
totale inadempienza, potrà tradursi nella sospensione della licenza Romagna, sono in arrivo, in tempi record, i finanziamenti realizzando un nuovo canale di
commerciale fino a un massimo di 3 mesi. Gli interessati avranno 30 giorni per due importanti opere di sicurezza idraulica. Il primo arrivo all’impianto, che consenta
per regolarizzarsi, trascorsi i quali, in assenza di esiti positivi, il Comune intervento, da 500mila euro, riguarda il potenziamento di drenare più velocemente il
procederà con le sanzioni pecuniarie e l’avvio del procedimento di dell’impianto idrovoro “Mesolino Acque alte”, situato bacino.
sospensione della licenza. A Cesenatico circa il 13 per cento dei contribuenti nella frazione di Cannucceto (foto). Il secondo intervento, Il lavoro di rifacimento del ponte
non versa la Tari. Il 65 per cento del totale degli evasori è rappresentato da da 120mila euro, servirà a potenziare l’impianto idrovoro di via Montaletto, finanziato dal
utenze commerciali, quali ristoranti, hotel e bar. “Madonnina-Almerici”, che si trova dietro la chiesetta Consorzio e dal Comune per
“Dalla Tari - spiega il sindaco Matteo Gozzoli - il Comune non si trattiene un della Madonnina della Vena. 106mila euro, di imminente
solo centesimo. Tutto l’incasso serve per pagare il gestore (Hera). Dal Di particolare rilevanza è il finanziamento ottenuto per il realizzazione (vedi Corriere
momento che abbiamo un costo del servizio che dobbiamo coprire, succede potenziamento dell’impianto di sollevamento meccanico Cesenate numero 7/2019), sarà
che chi non versa la Tari, automaticamente fa aumentare la tariffa di coloro del Mesolino. Il bacino si estende per oltre 600 ettari e complementare al
che la pagano regolarmente. Non vogliamo vessare le imprese - prosegue costituisce l’unico sistema per il drenaggio delle acque miglioramento dell’impianto
Gozzoli - ma sostenere equità e giustizia. Non è possibile pensare che meteoriche delle frazioni di Cannucceto, Bagnarola e idrovoro, in quanto contribuirà
qualcuno voglia fare il furbo sapendo che nel breve termine non avrà Villalta. A causa dell’incessante abbassamento dei suoli, è ad aumentare la velocità di
conseguenze”. Mv necessario modificare e migliorare le strutture di deflusso delle acque verso la
alimentazione delle pompe, approfondendo la vasca e stazione di pompaggio.

Stampate 2.500 copie in distribuzione Lavori pubblici


nella parrocchia guidata da don Mirco Bianchi ■ Viale Carducci
Marciapiede tirato a nuovo
Villamarina, la storia
della chiesa in un libro
toria e architettura della chiesa di Ricerca storica, testi,
S Villamarina in un libro disponibile
da fine marzo. Ricerca storica, testi,
fotografie e progetto grafico sono di
fotografie e progetto grafico
sono di Gianluca Errante,
Sono iniziati la scorsa settimana i lavori di
manutenzione straordinaria del marciapiede di
viale Carducci a Cesenatico. Il progetto prevede
Gianluca Errante, architetto progettista e
direttore dei lavori di restauro della stessa architetto che ha diretto l’eliminazione delle aiuole site a confine con le
chiesa, avvenuti fra il 2013 e il 2016. il recente restauro proprietà private e la realizzazione di un percorso
Si tratta di un volumetto di 60 pagine, ciclabile, segnalato a terra con colore rosso.
una “Guida storica” ricca di immagini, dell’edificio sacro I lavori interesseranno la porzione di marciapiede
molte delle quali anche antiche. La sito nell’innesto con viale Dante fino a piazza
pubblicazione, stampata dalla tipografia distinte, per poi tornare assieme nel 2002. libro, le analogie con le altre chiese del Marconi. L’intero tratto sarà riasfaltato e sarà
“Riviera” di Gatteo Mare, è realizzata con Il volumetto dedica ampio spazio alla circondario realizzate, come quella di realizzata una nuova segnaletica orizzontale e
un contributo del Credito cooperativo figura di don Urbano Torri, che fra il 1946 Villamarina, dall’impresa “Arturo verticale. L’intervento prevede il rifacimento delle
romagnolo. La tiratura è di 2.500 copie, in e il 1947, curò la ricostruzione della Abbondanza” di Gatteo. rampe in corrispondenza delle strade di accesso
diffusione presso la parrocchia di chiesa di Villamarina, semidistrutta dal “In preparazione ai recenti lavori di alla spiaggia, lo spostamento delle pensiline Atr,
Villamarina-Gatteo Mare, guidata da don passaggio del fronte. L’edificio fu restauro - spiega l’architetto Errante - ho nuove piantumazioni e un rinnovo dell’arredo
Mirco Bianchi. ricostruito in modo fedele al progetto svolto una lunga indagine storica, che urbano. L’importo complessivo del progetto è di
L’edificio sacro, inaugurato il 10 luglio originario e don Urbano, che concepiva ancora mancava. Prima di intervenire era circa 400mila euro ed è stato affidato alla ditta
1932 e intitolato a Santa Maria Assunta, la chiesa come luogo di bellezza, durante necessario conoscere in modo “Biguzzi” di Forlimpopoli.
nasceva come chiesa parrocchiale di gli anni ’50 la abbellì con statue realizzate approfondito la vicenda dell’edificio “Con questo intervento - spiega il sindaco Matteo
Gatteo Mare. Dal momento che il terreno dall’istituto Artigianelli Lugaresi di sacro. Le ricerche sono state svolte Gozzoli - andiamo a ricucire un tratto di
donato per la sua edificazione era Cesena, con un insieme di vetrate nell’archivio diocesano e in quello lungomare degradato e poco curato. Oltre alla
collocato in Comune di Cesenatico, al artistiche (12 più il rosone), con parrocchiale. A queste si sono aggiunte sistemazione del marciapiede, abbiamo ritenuto
primo parroco, don Urbano Torri, venne l’aggiunta del pronao, nella cui lunetta varie testimonianze orali. Ho pensato di opportuno proseguire con la ciclabile che si
affidata la cura d’anime anche della campeggia un disegno del cesenate raccogliere tutto il materiale in un interrompeva a Valverde. Con l’intervento, i ciclisti
frazione cesenaticense di Villamarina. Giannetto Malmerendi e con decorazioni volumetto - conclude Errante - affinché potranno pedalare in sicurezza da Boschetto fino a
Negli anni, Gatteo Mare ebbe la propria interne del sacerdote-artista don Amedeo diventi patrimonio di tutti e possa Villamarina. Si aggiunge - conclude il primo
chiesa, dedicata il 24 dicembre 1968. Le Botticelli di Poggio Berni. facilitare il lavoro degli architetti futuri”. cittadino - un nuovo chilometro di ciclabili a
due comunità si divisero in parrocchie Fra le curiosità che si apprendono dal Matteo Venturi Cesenatico, un ulteriore tassello a sostegno della
mobilità sostenibile e della sicurezza stradale”.

Sala | Famiglie in festa in parrocchia

DOMENICA 17 MARZO, NELLA PARROCCHIA “SANTA MARIA DEL ROSARIO” IN SALA,


HA AVUTO LUOGO LA FESTA DELLA FAMIGLIA. Durante la Messa, celebrata dal par-
roco don Luca Baiardi, alcune coppie hanno rinnovato le promesse matrimoniali, ricor-
dando il loro decimo, 25esimo, 40esimo, 50esimo, 60esimo, 65esimo anniversario di
matrimonio. “Festeggiare queste coppie - fanno sapere dalla parrocchia - è stata un’oc-
casione per riflettere sull’importanza della famiglia e ribadire il ruolo fondamentale che
riveste per tutta la società, soprattutto per le giovani generazioni. La famiglia, come si
legge nella Gaudium et Spes, è una scuola di arricchimento umano. Perchè possa attin-
CO.M.CE. Compagnia Montaggi Cesena S.p.A. gere la pienezza della sua vita e del suo compimento, è necessaria un’amorevole aper-
tura vicendevole di animo tra i coniugi, la consultazione reciproca e una continua
Via G. Marinelli n. 6 - 47521 Cesena (FC) - Italy - www.comce.it - comce@comce.it collaborazione tra i genitori nell’educazione dei figli”.
a cura di
Alessandro Notarnicola

Anno 3 - n. 1 ◆ Giovedì 28 marzo 2019

Agricoltura 2 Ambiente 3 Imprese 7


Lupi a rischio Api, che passione Uova Bernabini
Richiesto BeePath Net Da Gambettola
censimento al secondo anno alla Coldiretti
a Lega Romagna ha opo il successo della assimiliano
Lmetodi
chiesto alla Regione
di
D prima edizione, il
progetto nato a
M Bernabini, neo
presidente Coldiretti
abbattimento selettivi. Lubiana ora ha reso Forlì Cesena racconta
Una proposta a cui Cesena “città amica l’azienda fondata nel
risponde Libera Caccia delle api” 1963

La sete della terra

Il punto Bergamaschi, che ha lanciato un monito alla politica . “Ai


timori per la secca anticipata e la grave siccità estesa ad af-
sono poco più di 20 milioni di metri cubi di oro blu. Lo
scorso anno ce n'erano ben12 milioni in più, grazie alle co-
fluenti, laghi e invasi montani – spiega Bergamaschi - cau- piose nevicate in quota che quest’anno non hanno per

U n illustre dimenticato. Confagricoltura


definisce in questi termini il fiume Po
che, in un periodo in cui si parla di grandi
sata da un mix di eventi atmosferici, carenza di neve
quindi di riserve idriche e penuria di piogge in pianura -,
deve seguire una riflessione costruttiva sugli interventi da
niente sostenuto la stagione invernale. La “secca” è anche
dovuta alle mancate grandi nevicate in quota. Nell’inverno
2018 le vette erano imbiancate e presentavano uno spes-
opere a livello nazionale e non meno locale, fare lungo i 652 chilometri”. Anche la Romagna è interes- sore di neve che aveva persino superato i 3 metri. Un note-
resta alquanto trascurato. “Bene l’atten- sata dal rischio siccità, criticità che si ravvisa osservando il vole serbatoio per il gigante della Romagna, che vide un
zione profusa nei confronti delle grandi fiume Savio ridotto a un torrente e l’invaso di Ridracoli che mese di marzo caratterizzato da continue tracimazioni.
opere, in stallo da qualche decennio, non presenta un livello d’acqua preoccupante a causa delle Come anche sottolinea Romagna Acque in questo numero
solo da qualche mese. Eppure c’è un illustre mancate precipitazioni da inizio anno, fatta eccezione dei di AgriRomagna, la situazione al momento resta regolare,
dimenticato: il fiume Po”. A dirlo è il presi- primi giorni di febbraio. La diga di Ridracoli è piena per il ma se la primavera si presenterà avara di precipitazioni,
dente regionale di Confagricoltura, Eugenia 64,3 per cento della sua capacità totale e al momento ci allora bisognerà fare i conti con un'estate siccitosa.
II Giovedì 28 marzo 2019 AgriRomagna

UNA STRAGE
A rischio
gli allevamenti
nel Cesenate
La Lega Romagna, con il suo consigliere
regionale Massimiliano Pompignoli, torna a
chiedere ai vertici di viale Aldo Moro “metodi di
abbattimento selettivi”. Un appello a cui
risponde l’Associazione nazionale Libera caccia

U
na mattanza. Con questa Il lupo è un super predatore dotato di una proprio. Se mettiamo in atto un sistema
espressione il consigliere regionale insuperabile intelligenza. Il problema è più conoscitivo tutti sono protetti: sia i lupi sia
della Lega Emilia Romagna grande di quello che la Regione prospetta. gli allevatori.
Massimiliano Pompignoli ha La diatriba è fra parti politiche che
inquadrato il triste primato della provincia di I dati pubblicati hanno creato una condizionano anche le logiche operative.
Forlì-Cesena sul cui territorio dal 2011 al situazione allarmante? Abbiamo le tifoserie pro e contro il lupo e
2017 sono stati uccisi 1.717 capi di La Regione aveva condiviso un possibile così le problematiche persistono.
allevamento dai lupi, ben 238 solo nel 2017 progetto di monitoraggio. Poi però non se ne
(Rimini 45 e Ravenna 1). Un dato che non è fatto più niente. La Regione ha stabilito, per Perché il lupo si spinge fino alla pianura?
lascia indifferenti le economie aziendali e la danni successi e avvistamenti, che il lupo è Il lupo era presente nell’Appennino, poi a
stessa associazione nazionale Libera caccia presente. Ora sarebbe interessante causa dello spopolamento della montagna e
che da tempo chiede alla Regione un conoscere l’effettiva quantità e le zone di con l’aumento della selvaggina, in poco
censimento veritiero del lupo. “Il censimento presenza e espansione. Le capacità adattive tempo si è trovato in una condizione idilliaca
ci permetterà di avere degli elementi in più di questo selvatico sono incredibili. Abbiamo che gli ha permesso di riprodursi, di
sulla loro effettiva presenza. In seguito, si casi di avvistamenti sotto alla via Emilia. aumentare demograficamente, fino ad
potranno mettere in atto dei sistemi di Gli unici censimenti Visto che alle mie proposte non si è dato arrivare a colonizzare anche la prima collina
prevenzione per quelle aziende zootecniche seguito, ho suggerito di avvalersi dei 500 per esigenze di spazi e di cibo.
in difficoltà, oggetto di predazione e messi in atto nella censitori abilitati al prelievo di ungulati, che
prossime ad eventuali attacchi”. A dirlo è il realtà locale da punti fissi di osservazione a breve faranno Ci sono pericoli anche per l’uomo?
presidente dell’associazione Roberto Fabbri. il censimento a vista di caprioli, cervi e daini, Di casi di attacchi verso l’uomo in Emilia-
sono nel parco delle nell’ipotesi che anche questa attività possa Romagna non ce ne sono stati. Sono molto
Fabbri, il problema c’è? Foreste Casentinesi essere sfruttata per individuare i lupi. scettico anche per l’Italia.
A mio parere il problema è stato troppo Forniremmo ulteriori dati alla Regione. Il lupo è un super predatore che difende se
generalizzato e sottovalutato. Solo nel 2017 mediante il sistema Aggiungo che la mia proposta non è stata stesso e il suo gruppo. Le occasioni che ho
nella provincia di Forlì-Cesena ci sono stati del “wolf howling” condivisa perché non è scientificamente avuto di incontrarlo mi hanno mostrato un
ben 238 capi di bestiame predati da lupi. Il prevista. animale che osserva molto ma poi va per la
lupo, come da disposizioni legislative, è durante il rilevamento sua strada senza aggredire. Qualche rischio
super protetto, quindi intoccabile. Il mondo al bramito del cervo. Un censimento che prevede quali tecniche? c’è per gli animali di compagnia spesso
zootecnico che alleva a pascolo subisce Gli unici censimenti messi in atto nella prede.
negativamente questo incremento “Sarebbe stato nostra realtà sono nel parco delle Foreste
demografico della specie. Per salvaguardare interessante - Casentinesi mediante il sistema del “wolf Una volta colpito un capo di allevamento
le proprie greggi, occorre installare nelle howling” durante il censimento al bramito come sono tutelate le aziende?
aziende dei sistemi di prevenzione e aggiunge Roberto del cervo. Sarebbe stato interessante mettere Il risarcimento non è proporzionato al
dissuasione. Questi dispositivi hanno costi Fabbri (nella foto in atto un’indagine su tutto il territorio, le danno. Alcuni allevatori sono costretti ad
importanti che spesso vengono sostenuti realtà più problematiche sono nella prima allevare in stalla e non più al pascolo, con un
grazie a bandi di finanziamento messi in atto sopra) - mettere collina e non a ridosso della Toscana. Questo aumento esponenziale dei costi.
dalla Regione, con soldi pubblici. Abbiamo in atto un’indagine avrebbe favorito un migliore sistema di Alle aziende colpite sono forniti mezzi di
aziende costrette a chiudersi in casa facendo prevenzione. prevenzione, reti, cani, fotocellule illuminati.
dei recinti stile prigione…. Non è possibile! su tutto il territorio” Ma non basta perché si vive una situazione
I mezzi di prevenzione sono diversi: recinti Dunque, perché parla di una di allarmismo e di paura.
con rete alta anti intrusione, recinti elettrici, “generalizzazione del problema”? Per questo chiedo che si faccia qualcosa
fotocellule dissuasive e la possibilità di avere Io parlo da difensore del lupo. Non gradisco per la salvaguardia di questa specie e per chi
dei cani da guardia di mole imponente. Tutti che venga a crearsi questo allarmismo che fa reddito con la zootecnia.
mezzi palliativi. induce la gente a farsi giustizia per conto
AgriRomagna Giovedì 28 marzo 2019 III

Agricoltura e Ue
Cesena tra le città
amiche delle api
La città del Savio è partner di BeePath, la rete che
promuove la realizzazione di sentieri e spazi urbani
dedicati all’apicoltura sulla scorta di quanto
realizzato a Lubiana

L
o scorso febbraio a Cesena è entrato
nel vivo il progetto europeo
“BeePathNet – Building and
Connecting Urban Bee-Aware Cities
in Europe”, nato per promuovere strategie
per lo sviluppo dell’apicoltura urbana. Per
conoscere da vicino il mondo delle api e il FOTO MATTEO VENTURI
positivo impatto ambientale generato da
questi insetti, l’istituto Lugaresi di Cesena,
l’istituto Agrario di Cesena e l’associazione
forlivese apicoltori hanno dato avvio a un possano riconoscere il valore del ruolo degli sfera dell’agricoltura che si basa sulle api.
corso teorico-pratico di apicoltura, in impollinatori nel rispetto della biodiversità Dall’altra parte le api sono un modo per
programma fino a mercoledì 17 aprile, e come strumento utile all’agricoltura e al capire il grado ambientale di una città.
incentrato sulla biologia dell’ape e sulla sua benessere delle persone e che consenta alle Popolare la nostra città di arnie ha un valore
vita nell’alveare, con un approfondimento città di implementare piani d’azione educativo per i nostri bambini e ci
di tutte le attività che vedono protagonista strategici e sostenibili per l’apicoltura consentirebbe di monitorarla dal punto di
“AgreeUrban ci ha questa struttura naturale, urbana. vista ambientale.
dall’impollinazione alle tecniche e ai
dimostrato che i mercati materiali necessari per la smielatura. Un Cosa c’è in comune tra AgreeUrban e Manca poco alla fine della legislatura. Un
hanno anche un valore corso che nei primi appuntamenti ha BeePath Net? resoconto dei progetti europei che hanno
registrato non poco successo tanto che L’interesse al mondo agricolo e l’obiettivo di ottenuto il successo sperato?
sociale. Per questo Cesena può ora ambire a diventare “città rendere Cesena città punto di riferimento Agreeurban ci ha dato un slancio
intendiamo portarli nei amica delle api”. È partita proprio da questo su queste tematiche, anche a livello significativo.
desiderio la sfida raccolta dal Comune che europeo. In entrambi i casi sono stati Non avevamo mai affrontato questo tema
quartieri” con BeePath Net, e con AgreeUrban, ha costituiti gruppi di lavoro che hanno dal punto di vista di una progettazione
cercato di avvicinare la città al mondo della collaborato cercando di accorciare la filiera europea.
terra. “Lo spirito è quello di portare la campagna in città per creare economia e dal produttore al consumatore o avviando Creare una consapevolezza di come sia
cultura attorno a queste tematiche”, confessa l’assessore alle politiche ambientali progetti con l’Istituto tecnico-agrario. Le importante avvicinare i mercati dei piccoli
Francesca Lucchi che per prima ha creduto nel contatto tra Cesena e Lubiana. risorse messe a disposizione di BeePath Net produttori tra loro e al centro è stato
saranno destinate alla creazione di un fondamentale. Questi mercati hanno un
Assessore Lucchi, Cesena a misura europea? gruppo di supporto vocale e alla valore sociale: trasferirli anche nei quartieri
Avevamo avuto un contatto con Lubiana e ci siamo confrontati con loro sul tema realizzazione di una strategia e di un e nelle prima cintura fuori dal centro storico
dell’apicoltura urbana come valore aggiunto. In Slovenia e in altri Paesi europei ci programma per rendere effettivi i vantaggi crea socialità e un punto di ritrovo.
sono diversi progetti pensati con il fine di creare economia e cultura attorno a rilevati nel corso di questo progetto. L’esperienza del mercato sul lungo fiume ce
questa tematica che a volte è poco considerata. Il tema del lavorare lo ha dimostrato grandemente. Sulla stessa
sull’agricoltura urbana era uno dei risultati di Agreeurban e abbiamo proseguito Quindi apicoltura e agricoltura si falsa riga nel futuro si potrà concretizzare
su questa via con BeePathNet, progetto finanziato nell’ambito del programma incrociano? un ragionamento simile per altre zone della
Urbact III, che intende creare una rete europea di città amiche delle api, che Delle api se ne parla tanto perché c’è una città come la zona Stadio e Diegaro.

PROMOSSA.L'iniziativa, quest'anno avviata da Sicilia ed Emilia


Romagna, vedrà una seconda edizione con alcune novità
Il Rotary tra i banchi di scuola
contro lo spreco alimentare
S
e non lo mangi, non lo butti. parteciperà a una giornata a Fico il 10 studenti perché potessero poi
Potrebbe essere questo lo maggio dove avverrà la premiazione. veicolare il messaggio alle proprie
slogan del progetto “Lo spreco “Ad oggi - fa sapere Patrizia Ravagli, famiglie”, commenta la stessa Ravagli.
alimentare - se lo conosci lo responsabile distrettuale del progetto “Siamo partiti parlando dello spreco
eviti” rivolto alle classi quarte e - sono state richieste dai Club 14 mila alimentare e abbiamo trovato una
quinte della scuola primaria e agli copie del libretto. Attraverso platea già preparata sul tema.
studenti della prima media dal Rotary l’educazione si ottengono Sapevano orientarsi e a tratti ci sono
Italia e quest’anno avviato dai conoscenze e capacità tali da far sembrati meravigliati perché
distretti della Sicilia e dell’Emilia aumentare le possibilità di scelte di abbiamo spiegato che cosa accade
Romagna insieme alla Repubblica di vita in salute, nel rispetto di una quando gettiamo un alimento”. Una
San Marino. L’iniziativa è stata convivenza pacifica nella tutela delle storia del cibo a ritroso quella
pensata per essere indirizzata a libertà, in un luogo in cui si offrano pensata dal Rotary Italia che
giovani studenti in grado di acquisire pari opportunità di crescita culturale contempla il ciclo del cibo, dalla terra
la sensibilità sul tema dello spreco, per tutti”. Come aggiunge Ravagli, fino al suo arrivo tra i banchi della
Sacro Cuore premiato farlo proprio e coinvolgere le famiglie
positivamente. Non è un caso che a
questa campagna ha l’obiettivo di
sensibilizzare i ragazzi a una più
grande distribuzione. “Spesso a
scuola e in famiglia queste tematiche
ciascun alunno sia stato consegnato attenta e consapevole gestione del vengono affrontate legate a un cliché
a classe V B dell’Istituto Sacro Cuore è stata premiata dal un libretto realizzato con linguaggio e cibo. “Siamo stati nelle scuole per e cioè che ci sono persone che
L Rotary club di Cesena all’interno del concorso sullo
Spreco alimentare e a conclusione di un progetto
grafica adatti all’età, che ha ricevuto il
patrocinio della regione Emilia-
mostrare loro le aree su cui essi stessi,
con le loro famiglie, possono
muoiono di fame e dunque non
dobbiamo sprecare. Noi invece
nazionale. La cerimonia di premiazione si è tenuta sabato Romagna, e la spiegazione del tema è intervenire fornendo una visione abbiamo parlato di spreco anche in
16 marzo al palazzo del Ridotto. I lavori sono stati stata supportata da una globale sullo spreco alimentare nel relazione al rispetto del lavoro di chi
introdotti dalla presidente del sodalizio cesenate Ester presentazione in power point mondo. È stato Andrea Segrè, special ci consente di mangiare quel cibo”. A
Castagnoli e sono stati condotti dalla dirigente scolastica realizzata appositamente per il advisor del progetto, a curare seguito del successo di questa prima
delle scuole del Sacro Cuore, Ombretta Sternini, che per progetto. All’intervento in classe è l’aspetto scientifico di questo grande edizione, il governatore del Rotary
Cesena ha coordinato il progetto. I lavori sono stati associato un concorso sul tema della progetto Rotary, che ha riscosso Emilia Romagna e San Marino Paolo
presentati anche dalle scuole "Munari" di Sant’Egidio e lotta allo spreco alimentare e la classe particolare successo nelle scuole Bolzani ha confermato l’investimento
dalle elementari di San Giorgio. vincitrice di ogni distretto rotariano italiane. “Abbiamo parlato agli per il prossimo anno.
IV Giovedì 28 marzo 2019 AgriRomagna

Bettina in cucina
Una contabile
tra i fornelli
con i più piccoli NELLA FOTO IN
BASSO BETTINA
Da anni nelle principali città italiane, e non meno BALZANI NELLA
nei centri urbani della Romagna, si pensa a come SUA CUCINA. A
riorganizzare il sistema mensa delle scuole SINISTRA UNA
SUA CREAZIONE
materne e dell’infanzia. Una questione che spesso DI PASTICCERIA
finisce al centro del dibattito pubblico e a cui la
blogger cesenate cerca di dare risposte

È
possibile insegnare l’alimentazione bambini al cibo. Il non è sempre facile coniugare tutto.
ai più piccoli? Incentivare la rapporto non è sempre Nonostante lavori quasi tutti i giorni in
consapevolezza dell’importanza del semplice, ma devono ufficio, mi ritaglio i miei tempi tra
rapporto cibo-salute per sviluppare avere letteralmente le Cesena e Milano seguendo le ricette
una coscienza alimentare collettiva e mani in pasta. Insegno che pubblico sul mio blog
personale favorirebbe l’adozione di sani loro da un po’ di tempo e “Bettinaincucina.com” creato per dare
comportamenti alimentari sin dalla prima mi sono resa conto che un senso alle tantissime ricette che
infanzia. Lo pensa la cesenate Bettina non amano fare uso di scrivo su quaderni, foglietti volanti, i
Balzani che guardando al mondo della attrezzi ma si divertono a biglietti da visita dei ristoranti visitati,
scuola ritiene che all’interno del impastare direttamente elenchi di consigli scritti per gli amici
programma didattico dovrebbe essere senza filtri. Si divertono in su cosa andare a vedere, dove mangiare
introdotta l’educazione alimentare “per cucina; i miei nipoti e dove far shopping nelle città che
insegnare ai più piccoli - motiva la blogger quando sono liberi, mi visito.
- l’importanza del cibo”. chiedono di giocare a fare
una torta. Questo la dice Un blog che l’ha resa nota..
Balzani, da dove nasce la sua attenzione lunga. Nel 2012 ho creato il mio blog e a quel
verso i più piccoli tra i fornelli? punto sono iniziate le collaborazioni
Da quando mi occupo di cucina Del resto la sua passione con le aziende che mi chiedevano di
collaborando con diverse aziende del per i fornelli è nata preparare delle ricette. Sono diventata
territorio ho avuto modo di insegnare ai giocando. Non è così? un po’ un nome perché ho iniziato con
bambini come cucinare. Sono una platea Collabora con È nata quando ero piccolissima con il Manuale Almaverde Bio che mi ha dato la
eccezionale e degli ascoltatori molto di Nonna Papera e il Dolce forno. possibilità di inventarmi.
attenti che non ti fanno assaggiare le loro aziende del Ho cucinato tantissimo durante gli anni Mi sono avvicinata al biologico in
creazioni e che cucinano per qualcuno. settore cibo: dell’università; quando insieme a mia sorella questa occasione.
Dicono: “Questa torta l’ho preparata per organizzavamo cene da 15 persone in una Nel corso del primo anno di
mamma”. Lo fanno con amore e noto che (Almaverde Bio, minuscola cucina, con pochissima attrezzatura e collaborazione ho creato ricette con i
hanno una grande predilezione per il cibo Apofruit, un budget bassissimo. Per lo più riporto ricordi prodotti freschi che vendono loro.
che andrebbe incrementata. che si tramandano in famiglia dove sono famosa Abbiamo ideato miniricettari per il
Centrale del latte per preparare “torte di mele fatte con pere”. consumatore e l’anno seguente ho
In che modo? di Cesena) e dal curato un sito di cucina.
Non esiste un solo modo. Da un lato Cucina strampalata o cosa?
andrebbero riviste le mense scolastiche. Mi luglio 2016 le Un modo per definire la mia originalità in Quali prodotti cucina?
rendo conto che spesso, soprattutto nelle sue ricette sono cucina. Se non possiedo in dispensa un Ho avuto sempre la fortuna di tracciare
realtà statali, tutto è deciso dal budget che ingrediente non mi arrendo, ma cerco di la mia alimentazione perché la mia
si ha a disposizione e lo scopo è di dar da arrivate ai sostituirlo con uno simile. Improvviso. La nonna aveva animali da cortile e l’orto.
mangiare a più bambini possibile. Per gli microfoni di pasticceria è una scienza esatta che richiede una Adesso che i miei nonni non ci sono
enti privati invece è diverso perché in certa percentuale di ingredienti, ma se viene a più, acquisto i prodotti e cerco di
questo caso si cerca di avvantaggiare la Radio Gamma e mancarmi un uovo cerco il modo perché ci sia. leggere le etichette, controllando la
“cultura del cibo” lavorando sulla qualità dal giugno anche provenienza. Se non trovo il biologico,
garantita dalle sovvenzioni e dai costi delle Una cuoca-commercialista. La cucina può mi rivolgo al contadino. Oggi mi fa un
rette più alti. su Tgcom24, diventare un lavoro vero e proprio? po’ impressione quando al
sezione cucina - Per certi versi lo è. Nella vita sono una supermercato trovo gli scaffali
Oltre a questo? commercialista e se non avessi questa passione stracolmi di prodotti che spesso fanno
Un aspetto non secondario è educare i Piccoli Menù per la cucina avrei già mollato i fornelli perché anche male alla salute.
AgriRomagna Giovedì 28 marzo 2019 V

Primavera calda Parola all’esperto


Scarse le precipitazioni ■ Allergie e ambiente
vanno rapportati
È
stata definita la stagione delle sorprese con code invernali
e settimane primaverili già a fine febbraio, un momento Il dottor Beniamino Praticò:
dell’anno che nel 2018 ha portato sulle terre romagnole
un’ondata di gelo e nevicate che hanno provocato gravi
“Necessario ascoltare
danni alle colture agricole. Questo 2019 però si è aperto all’insegna l’appello di Greta Thunberg”
del bel tempo, un trend che proseguirà in primavera. Ad accertarlo
è l’esperto di 3bMeteo Paolo Occhio al calendario della fioritura, soprattutto se
Corazzon che parla di una soggetti ad allergie primaverili. È questo il
“primavera secca con parecchie “In Romagna - dice l’esperto - ha climatica. Da alcuni anni Non intercorrono legami così consiglio che esperti di allergologia dispensano
giornate soleggiate”. piovuto poco, ma a livello di seguiamo questa diretti. Il caldo di questo in vista della stagione dei pollini che se da un lato
estremizzazione del clima che si inverno è preoccupante perché regala panorami mozzafiato, dall’altra potrebbe
Corazzon, questa stagione sarà
precipitazioni siamo sotto la manifesta con episodi violenti, abbiamo poche riserve idriche, scatenare gravi crisi respiratorie che in alcuni
interessata da precipitazioni? norma ecco perché si parla di prolungati periodi di siccità o ma non c’è una relazione causa soggetti possono richiedere addirittura
Siamo reduci da un inverno scarse risorse idriche” precipitazioni abbondanti effetto evidente. Con un assistenza rianimatoria per rischio di morte.
avaro di precipitazioni. In anche in zone non colpite territorio non freddo Quattro italiani su dieci soffrono di allergie
Romagna è piovuto poco e a L’Italia da sempre regala delle solitamente, come avviene al sufficientemente e con il rialzo primaverili, con sintomi che iniziano molto
livello di precipitazioni siamo bizzarrie. La primavera è una Sud. delle temperature di queste precocemente nel caso di pollinosi da nocciolo e
sotto la norma ecco perché si stagione spesso movimentata. settimane avremo una cipresso, a cui seguono pollinosi ancora più
parla di scarse risorse idriche. Lo scorso anno abbiamo avuto Il riscaldamento nei mesi primavera mite con qualche insidiose come le sensibilizzazioni alle
marzo e aprile freddi e piovosi. invernali provocherà temporale. Ma non ci saranno graminacee e al polline di parietaria.
Non siamo davanti a un Siamo testimoni di stranezze conseguenze di carattere stranezze. Quest’anno la situazione assume contorni più
ennesimo sbalzo climatico? provocate da qualche ciclicità termico? preoccupanti a causa di temperature elevate
mantenute per lunghi periodi che hanno portato
a veri e propri picchi da record di impollinazione.
Si sta valutando l’ipotesi di creare invasi più piccoli per scongiurare la crisi Lo sostiene anche il dottor Beniamino Praticò
specialista in malattie dell’apparato respiratorio
e in malattie infettive e da poco nominato
direttore dell’Unità operativa di Medicina interna
è piena ha la capacità di distribuire dell’ospedale Bufalini di Cesena e del Marconi di
2500 litri al secondo, oggi li abbiamo Cesenatico. “I calendari pollinici dimostrano che
ridotti a mille e stiamo monitorando è un anno eccezionale a causa delle prolungate
tutte le fonti locali, ad iniziare dalle temperature al di sopra delle medie stagionali che
condizioni dalle falde prevalenti nel hanno portato a picchi elevati di fioritura
riminese”, assicura il presidente. Al pollinica. I pazienti, questa “straordinarietà
momento non si può parlare di crisi, climatica”, l’hanno avvertita in maniera decisa
ma nel mese di aprile in Regione si grazie all’alta pressione persistente di fine
aprirà un tavolo in collaborazione con febbraio.
le autorità di bacino del Po nel corso Alta pressione atmosferica in primavera,
del quale si faranno le valutazioni del inquinamento e impollinazione vanno sempre più
caso. a braccetto: l’alta pressione atmosferica schiaccia
“Si parlerà di alcune manovre che gli strati più bassi dell’atmosfera provocando un
potrebbero essere fatte sulla Romagna incremento degli inquinanti (polveri sottili,
per ridurre i rischi di crisi: è chiaro che ozono, ossido nitrico, CO2) che a loro volta
da qui a due mesi le variabili si determinano un’incrementata espressione delle
vedranno. Le condizioni di crisi si proteine allergeniche di cui sono costituiti i
ripetono con una frequenza più pollini.
piccola di anno in anno: ci siamo Tutto questo genera una maggior incidenza di

La Regione corre ai ripari trovati in situazioni simili nel 2003,


2007, 2011 e 2012, nel 2017 e
quest’anno”, commenta Bernabè
rammentando che negli anni ricchi
disturbi respiratori sia per gli aumentati livelli di
polveri sottili che possono causare malattie delle
vie respiratorie e del sistema cardiocircolatorio,
sia per l’incrementata allergenicità dei pollini

per la sofferenza di Ridracoli Ridracoli si riempie in autunno e


inverno arrivando a contenere un
volume d’acqua pari a 33 milioni di
metri cubi.
che, nei pazienti sensibilizzati, diventano
particolarmente ’aggressivi’”.
La relazione fra livelli di inquinamento
ambientale da polveri sottili e incidenza delle
“Con le falde basse, la sofferenza malattie dell’apparato respiratorio, è una delle

B
isogna correre ai ripari per non sono stati raccolti 9 milioni di metri idrica della diga e con le difficoltà del evidenze più consolidate degli ultimi decenni.
subire le conseguenze della cubi. La sofferenza riguarda Po per assenza di piogge vanno “Non è un caso - rammenta Praticò - che Greta
siccità e della mancanza di purtroppo anche il livello delle falde di individuati altri fattori per avere Thunberg, la sedicenne attivista svedese per lo
risorse idriche tra qualche Rimini e Rimini sud che si sono maggiore capacità di accumulo”, sviluppo sostenibile, si opponga in maniera
anno. È questo in sintesi il punto di abbassate considerevolmente. In prosegue il presidente di Romagna decisa nei confronti dell’effetto serra che è causa
vista del presidente di Romagna questa fase si punta molto sul Canale Acque lasciando intendere che si dei cambiamenti climatici di cui siamo oggi tutti
Acque - Società delle Fonti spa Tonino Emiliano Romagnolo (Cer) e sul starebbe valutando l’eventualità di testimoni.
Bernabè che spiega come attualmente potabilizzatore della Standiana a realizzare nuovi invasi. “Il tema - Questa giovane ragazzina ha richiamato
la diga di Ridracoli contenga 20 Ravenna. “Ad oggi la situazione è specifica - non è quanti invasi l’attenzione sul tema della difesa dell’ambiente
milioni di metri cubi di acqua reduci preoccupante. Le precipitazioni creiamo. Si stanno attuando con consapevole. Per garantire un futuro vivibile sul
dall’estate 2018 e dai primi quattro recenti non hanno compensato l’Università di Bologna studi per nostro pianeta occorre tenere alta l’attenzione su
giorni di febbraio nel corso dei quali l’acqua fuoriuscita. Ridracoli quando individuare aree utili”. queste tematiche”.
VI Giovedì 28 marzo 2019 AgriRomagna

Nuovi investimenti al Garden Center Scarpellini


e a Spazio Bonsai diretto da Gianfranco Rossi

I cesenati tifano bonsai


“Una novità per la città”
“Oltre che vendere bonsai - spiega
D
a hobby a professione a
pieno titolo. Nasce a causa
della crisi economica e Rossi - siamo anche creatori di
grazie a una politica di bellezza. Quando arrivano i clienti
nuovi investimenti intrapresa dal
“Garden Center Scarpellini” lo lasciamo che passeggino all’interno
“Spazio bonsai” di Cesena diretto del garden entrando a contatto con i
dal 2012 da Gianfranco Rossi
(nella foto) che trovandosi senza bonsai più piccoli e con i più secolari”
lavoro ha deciso di investire nel
piccolo arbusto dai natali asiatici. bellezza. Quando arrivano i clienti lasciamo che si spingono anche oltre i 10 mila. Qui entriamo in un
Di per sé questo piccolo angolo naturale aperto sulla passeggino all’interno del garden entrando a campo che assomiglia al mondo delle gallerie d’arte
via Cervese ha introdotto una bella novità in città e contatto con i bonsai più piccoli e con i più secolari. con collezionisti e stimatori.
sulla base di questa buona intuizione oggi l’attività Il nostro è un richiamo all’antica arte giapponese. Si
non solo registra una crescita rilevante, ma per il va oltre la tecnica e si indaga il rapporto esistente tra La domanda è alta?
2019 si prefigge l’obiettivo di acquisire una nuova l’uomo e la natura. Certamente no. Solo vendendo il concetto e facendo
figura che affianchi Rossi nella vendita e della divulgazione e spiegando che cos’è un bonsai e
nell’organizzazione dei corsi aperti a tutti. Questo tipo di visione è accolta dai cesenati? quale significato ha, la gente inizia a sentire
I cesenati si approcciano molto bene e con molto l’esigenza di comprarne uno o di regalarlo in
Perché dedicare un ampio spazio ai bonsai? entusiasmo. Abbiamo per questo dato avvio a corsi occasione di un compleanno o delle feste.
La decisione è stata presa dopo aver svolto un’ampia per adulti e bambini frequentati anche da
analisi di mercato. A Cesena non c’era un’offerta del collezionisti. Fino ad allora il concetto era estraneo a Le spese garantiscono il mantenimento
genere. molti. dell’attività?
La passione per questo tipo di arbusti e per la storia “Spazio bonsai” è parte del “Garden Center
che ciascun bonsai ha ci ha messo del suo. Qual è lo stato del mercato dei bonsai? Scarpellini”. Quasi per tutto sono io a occuparmene
Si divide in più fasce: una più commerciale che va anche se chiedo aiuto ai colleghi del Center che
Non solo venditori, ma anche insegnanti. È così? dai 10 ai 15 euro a pianta in vaso fino ad alcuni sono circa una decina. Potrebbe nascere la necessità
Oltre che vendere bonsai siamo anche creatori di esemplari centenari che valgono 6 mila euro. Alcuni di assumere qualcuno. Il trend è in crescita.

Pesca sul “web” Luca Bonoli: “Essere marinai oggi è faticoso. I prezzi del
mercato ittico non ripagano la nostra fatica”

Supplemento mensile
Un tonno rosso da 84 chili
H
a fatto il giro del web la foto del tonno pe- tro anni specializzato nella pesca al
del settimanale Corriere Cesenate scato al largo di Bellaria da una “truppa” volante.
di marinai di Cesenatico a bordo del pe- La tecnica di pesca volante a coppia
schereccio Madonna delle Grazie a cin- prevede, a differenza dello strascico
Direttore responsabile que miglia dalla costa. Un tonno pinna rossa di 84 che “pesca” sul fondale, il traino di
Francesco Zanotti
chili, questo il bottino subito portato sulla terrafer- un’unica rete da parte di due imbar-
Redazione, Segreteria e Amministrazione ma e venduto a 15 euro al mercato ittico all’ingros- cazioni a mezz’acqua o sfiorando ap-
via don Minzoni, 47 so. pena il fondo.
47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590, “Non è stato il pesce più grosso che ho pescato. Lo Impiegata prevalentemente nel-
fax 0547 328812,
www.corrierecesenate.it scorso anno ho visto pescare un tonno di 150 chili e l’Adriatico, è particolarmente indica-
Conto corrente postale n. 14191472 lungo due metri. Una roba immensa. Mi sono me- ta per la cattura di alici, sardine,
ravigliato”, racconta Luca Bonoli (nella foto da sini- sgombri e aguglie.
E-mail: redazione@corrierecesenate.it stra) che da quattordici anni vive il mare nottetem- “In questi anni ho constatato che
agriromagna@corrierecesenate.it
po e sempre con lo stesso amore con cui ha iniziato. non è vero che c’è poco pesce, ma il
Editore e Proprietà “Eravamo a 4 miglia e mezzo dalla costa, all’altezza mercato ripaga poco degnamente il
Associazione diocesana Corriere Cesenate di Bellaria. Generalmente peschiamo sarde e sardo- nostro lavoro. Usciamo in mare aper-
Autorizz. Trib. Forlì ni. Il tonno è finito nelle nostre reti erroneamente e to a mezzanotte, sei giorni su sette, e al no”, informa il 46enne manifestando
Stampa
per alimentarsi dei pesciolini rimasti intrappolati”, mattino torniamo in porto con 8/9 casse apertamente insoddisfazione anche
Rotopress, via Brecce - 60025 Loreto (Ancona) prosegue Bonoli. contenenti ciascuna sette chili di pescato. perché – commenta – “il nostro è un la-
www.rotoin.it Essere marinai oggi non è conveniente. Le vere sod- Il prezzo però è calato: ogni cassa di 7 chi- voro duro: peschiamo in media 5 cala-
disfazioni le regala il mare, non certo il mercato. È un li di sarda viene valutata 5/6 euro con una te che durano un’ora l’una anche quan-
po’ questo, in sintesi, il pensiero di Bonoli da quat- differenza rispetto al 2018 di 2 euro in me- do il mare è agitato”.

via Melona, 830


47522 Ronta di Cesena
Tel. 0547 353413 - berlini@libero.it
AgriRomagna Giovedì 28 marzo 2019 VII

Uova Bernabini
A Gambettola
una storia lunga
tre generazioni
Pur avendo ristrutturato nel 2014 i dodici
capannoni per un ammontare complessivo di 9
milioni di euro, il Gruppo dovrà ora apportare
lavori a due edifici per consentire l’allevamento
a terra del pollame

D
a oltre cinquant’anni si interesse? condizioni igieniche. In gabbia è tutta
occupano di produzione di uova Perché oggi viviamo un ritorno alla terra. un’altra cosa e l’animale è tutelato.
da consumo, seguendo da vicino Il mondo agricolo offre opportunità
tutte le fasi della produzione, anche ai giovani. Moltissimi tra loro La Fratelli Bernabini distribuisce in
dallo svezzamento dei pulcini sono entrati a far parte di questo settore tutta Italia. Come si resta a galla nel
all’alimentazione delle galline. Un lavoro raccogliendo soddisfazioni d’impresa. La mercato di oggi?
svolto da tre generazioni e che ha lo terra non è più solo la fatica del Oggi si resta a galla con i prodotti di
scopo di far arrivare al consumatore contadino. In passato essere nicchia. Esistono diverse varietà di uova:
prodotti sicuri, gustosi e di qualità imprenditore agricolo non era visto di all’aperto, biologico, simbiotico.
eccellente. È questo l’obiettivo di buon occhio. Oggi significa essere L’imprenditore deve valorizzare il
Massimiliano Bernabini, neo presidente imprenditore a 360 gradi. Dire che sei un proprio prodotto vendendolo
di Coldiretti Forlì-Cesena dal settembre contadino è davvero riduttivo. C’è un direttamente.
scorso e imprenditore del settore avicolo rapporto diretto con le tecnologie verso
con l’azienda “Gruppo Bernabini” che il cui utilizzo esistono finanziamenti Dal novembre 2018 a Forlì è entrata in
sorge tra Bulgarnò e Gambettola attiva NELLA FOTO, IL NEOPRESIDENTE appositi. Poi bisogna inventarsi di attività la Commissione unica nazionale
MASSIMILIANO BERNABINI (A DE-
sul territorio da oltre mezzo secolo con STRA) CON L’USCENTE ANDREA FER- continuo: un nostro associato vende delle uova in natura da consumo. Cosa
allevamenti di pollastre e galline ovaiole RINI online zucche da ornamento, per significa per la Romagna?
e oggi interessata da un passaggio SOPRA, I CAPANNONI DELL’AZIENDA esempio. Se non valorizzi il tuo prodotto Sono uno dei commissari che
generazionale. “In quarant’anni di lavoro BERNABINI, TRA BULGARNÒ E GAM- non stai a galla: è necessario sempre compongono la Cun che ha a che vedere
abbiamo visto il settore avicolo cambiare BETTOLA creare nuovi sbocchi. con la quotazione dei prezzi dei prodotti
moltissimo. Oggi con la Commissione agricoli, e gestita dalla borsa merci
unica nazionale a Forlì siamo in vetrina”, Dodici capannoni di galline ovaiole con telematica italiana.
dice l’imprenditore 44enne presentando “Con un milione e circa 600 mila capi. Qual è la storia del In passato esistevano diversi mercati di
l’azienda di famiglia che nel 2017 ha seicentomila soci Gruppo Bernabini? quotazione: adesso ce n’è uno per tutta
venduto oltre 150 milioni di uova. La Fratelli Bernabini è stata costituita Italia e si trova a Forlì. Avere la Cun qui
iscritti a livello nel 1962 dal mio nonno che aveva un so- in Romagna è importante per visibilità:
Bernabini, per cinque anni sarà nazionale Coldiretti è lo capannone di polli. In seguito siamo la Romagna detiene il 20% della
presidente della Coldiretti provinciale. passati alle galline ovaiole a terra, poi al- produzione avicola nazionale. Seconda è
Quanto è importante per un senza dubbio una le batterie all’interno degli allevamenti. Verona.
imprenditore agricolo essere associato? grande realtà che tutela Oggi sta tornando la richiesta da parte
Con un milione e seicentomila soci del consumatore, e delle associazioni Qual è il prezzo delle uova oggi?
iscritti a livello nazionale, Coldiretti è il produttore. animaliste, di allevare le galline a terra. Di 1,08 euro al chilo, dalle 15 alle 16
senza dubbio una grande realtà che Inoltre, l’agricoltura Una richiesta che non mi trova d’accor- uova. È un momento basso di
tutela il produttore. Inoltre, l’agricoltura do perché all’interno delle gabbie si ga- quotazione dipeso dai pochi consumi: ci
ricopre un peso determinante sul Pil ricopre un peso rantisce un prodotto finale igienico. Cir- sono periodi alti tipo Pasqua e Natale.
nazionale. Far parte di un’associazione ti determinante sul Pil ca sei anni fa abbiamo ristrutturato tutti Nel 2018 anche a Natale si è rivelato
tutela perché come impresa singola non i capannoni adeguandoci alle direttive basso. La produzione di uova resta alta
si ha la forza di discutere con le nazionale”, assicura Cee per un investimento complessivo di anche se si importa molto dai Paesi
istituzioni. Quindi Coldiretti lo fa in Massimiliano 9 milioni di euro. esteri. Inoltre il problema del Fipronil,
rappresentanza del proprio socio. rinvenuto in alcuni lotti di uova, ha
Bernabini, neo Quindi le uova prodotte a terra non rallentato le vendite.
Fico, Macfrut, sono solo alcuni esempi presidente provinciale sarebbero preferibili? L’errore è stato nel far entrare in Europa
dell’agroalimentare made in Emilia Una gallina lasciata libera razzola in Paesi con costi molto più bassi rispetto
Romagna nel mondo. Perché c’è questo luoghi dove non sempre ci sono le giuste ai nostri.
Valle del Rubicone Giovedì 28 marzo 2019 13

Uscita allo scoperto una nuova formazione che si definisce indipendente dai partiti. Candidato sindaco è Emiliano Paesani, impiegato nella Polizia locale di Cesena

“Sicuramente Gambettola”, terza lista in campo


i attendeva solo memoria dei tragici eventi che hanno qualificata e competente per materia, una

S l’ufficialità. Confermate
le voci di una lista civica
che si definisce indipendente
segnato il territorio durante l’ultimo conflitto
mondiale.
A dare l’annuncio della formazione di una
lista ancora in via di definizione, composta
da cittadini che, dopo aver maturato una
approfondita esperienza nei rispettivi settori
dai partiti. A Gambettola, terza forza in campo per le prossime di attività, hanno scelto di mettere le proprie
oltre a quella di centrodestra, comunali sono stati Paolo Morigi, Claudia competenze al servizio della collettività”.
che ha come candidato Bagnolini, Cristiana Amadori e lo stesso “Il programma non sarà un preconfezionato
sindaco Remigio Pirini, e a Emiliano Paesani (da sinistra a destra, nella - aggiungono i promotori -. Verrà
quella di centrosinistra, che foto), promotori ed esponenti della nuova ufficializzata una pagina facebook per
ha scelto Letizia Bisacchi lista, i quali parlano di “progetto politico dai ricevere le istanze dei cittadini e sarà diffuso
come candidato sindaco con contenuti innovativi, alternativo a entrambe un numero di whatsapp per instaurare un
le primarie del 17 febbraio, le formazioni presenti”. filo diretto con la cittadinanza attiva per
alle comunali di maggio ci “È giunto il momento di guardare a una vera recepire nel programma i desideri e i consigli
sarà anche “Sicuramente lista civica che unisca tutti i cittadini che non di tutti”. Il programma - assicurano - avrà
Gambettola” che candida a sindaco Emiliano Paesani. si riconoscono più nei partiti tradizionali - come punti di forza la sicurezza, il mondo
Classe 1977, Paesani è nato a Cesenatico ma abita a Gambettola dal 2008. Laureato spiegano i promotori -. In questi mesi del volontariato, l’associazionismo, la
in Economia e commercio all’Università di Bologna, è sposato con Claudia e ha una abbiamo lavorato alla definizione di un rievocazione storica e la
bimba di 8 anni, Sofia. Dal 2007 è impiegato nella Polizia locale di Cesena, dove ha programma i cui contenuti siano in grado di destagionalizzazione di eventi e
ricoperto ruoli operativi su strada e ora lavora nel reparto Pronto intervento e offrire un’alternativa di governo della città, manifestazioni, anche per “ravvivare
Giudiziaria. Svolge attività di educazione stradale nelle scuole ed è membro della innovativo e responsabile. Per farlo è l’economia interna”.
“Gotica Romagna”, associazione di rievocazione storica, volta a mantenere viva la necessario formare una squadra altamente Piero Spinosi

San Mauro Pascoli progetto e del percorso del Parco poesia, alla presenza,
fra gli altri, del presidente della Regione Stefano
Budrio di Longiano
Bonaccini, dell’assessore regionale al Turismo Andrea
La“nuova” Villa Torlonia Corsini e del sindaco del Comune di San Mauro Pascoli
Luciana Garbuglia. A seguire, è stata inaugurata una ■ Duc in altum
mostra sulla storia del sandalo ed è stato aperto al
Villa Torlonia è nato il “Parco poesia Pascoli” pubblico il Museo multimediale pascoliano. Un motoclub in parrocchia
A con il museo multimediale pascoliano, la sala
del teatro e le nuove sale espositive. Villa Torlonia,
L’intervento di recupero e di riqualificazione degli spazi
è stato realizzato grazie a un contributo di oltre
A Budrio di
Longiano
luogo della memoria e della poetica pascoliana, 452mila euro che il Comune di San Mauro Pascoli è rombano i motori
sabato 23 marzo è stata riaperta al pubblico. riuscito ad aggiudicarsi attraverso un bando europeo e del motoclub Duc
La festa di inaugurazione è partita alle 16 nella a 250mila euro di risorse regionali, su un investimento in altum.
nuova sala del teatro con la presentazione del totale di 1,5 milioni di euro. Fondatore è il
42enne parroco
don Filippo
Cappelli, da
I primi interventi riguardano via Porta del Ponte e i giardini Giannini sempre
appassionato
delle due ruote e
LAVORI IN CORSO IN VIA PORTA DEL PONTE partenza di un progetto che da anni ideatore del moto-
aspettava di essere messo in campo, pellegrinaggio annuale che richiama oltre un
conferma l’impegno relativo alla centinaio di biker.
riqualificazione di via Borgo Fausto. “Il La presentazione ufficiale è avvenuta nei giorni
primo stralcio - dice il sindaco - partirà scorsi in parrocchia a Budrio in occasione della
a settembre e si concluderà entro tradizionale focarina di San Giuseppe. “Siamo una
l’anno in corso. È previsto costola del motoclub Paolo Tordi di Cesena e, al
l’ampliamento dei marciapiedi, la momento, siamo una cinquantina di soci di tutte le
predisposizione di aree per la sosta età, proprietari di moto che vanno dalle Bmw alle
breve in entrambi i lati della Custom fino agli scooteroni - spiega don Filippo -.
carreggiata, il rifacimento di tutti i Il presidente è Gianni Rizzo ed è già stato fissato
sottoservizi nel tratto che va dal Museo un programma con le uscite annuali. Il nostro
di Arte sacra alla piazzetta Manzi e la simbolo è il Chi Rho, il monogramma di Cristo,
riasfaltatura della strada, per una spesa modificato con due pistoni. La frase latina ’Duc in
di 350mila euro, di cui 112mila euro altum’ ci invita a prendere il largo”.
provenienti da un contributo della Dallo scorso anno don Filippo è stato chiamato
Regione”. “A seguire - prosegue dalla Cei, la Conferenza episcopale italiana, per
Battisitini - partirà il secondo stralcio coordinare il gruppo di lavoro della “Pastorale

Longiano, centro storico che prevede la riqualificazione dei


giardini Canali con il ripristino della
vecchia fontana al posto di quella
attuale e la riqualificazione di strada e
della strada”. Si tratta di un ambito dell’Ufficio
nazionale per la Pastorale del tempo libero,
turismo e sport diretto da don Gionatan De Marco.
“Per la prossima estate - anticipa il parroco di

Partita la riqualificazione marciapiedi fino all’incrocio con via


Giovanni XXIII, per una spesa di
250mila euro”.
“In questi primi 20 mesi di mandato - fa
il punto l’assessore al bilancio Mauro
Budrio - sto organizzando, a livello nazionale, un
moto-pellegrinaggio della durata di tre giorni che
percorrerà una parte della Via Francigena con
visita al santuario della “Madonnina dei centauri”
a Castellazzo Bormida, in provincia di Alessandria,
l via i primi lavori di ditta “Sensi Leonello” di Assisi (Perugia) Graziano - siamo riusciti a reperire

A riqualificazione del centro storico


di Longiano. Il progetto, da anni
fermo nei cassetti del Comune, era stato
e il termine contrattuale dei lavori è
fissato in 180 giorni.
Gli interventi riguardano il rifacimento
risorse per finanziare circa un milione e
500mila euro di lavori. I principali
obiettivi per il futuro prossimo sono
al quale accorrono motociclisti da tutta Europa”.
Convinto che l’evangelizzazione passa anche per
strade insolite, don Filippo invita ad andare oltre
l’apparenza di un mondo che sembra lontano da
finanziato a maggio 2018 con 480mila del muro di contenimento della l’adeguamento sismico della scuola di Dio. “Gesù disse: Andate e predicate il Vangelo.
euro provenienti dall’avanzo di bilancio scarpata di via Porta del Ponte e il Longiano capoluogo, intervento da un Oggi, magari, Pietro e Paolo utilizzerebbero due
2017. La gara di appalto si è svolta lo restauro del paramento murario del milione e 400mila euro per il quale cromate Harley - riflette -. Se è vero che molti
scorso settembre, ma i lavori sono stati bastione. È prevista la riqualificazione siamo in attesa di un contributo dalla motociclisti non sono religiosi, è anche vero che
consegnati solo il 25 febbraio 2019. Alla dei giardini Giannini, con il Regione, e l’ultimo stralcio di non di rado qualcuno di loro si avvicina alla fede.
base dei ritardi, la preoccupazione mantenimento dei parcheggi, e riqualificazione del Borgo Fausto che Questa è una passione basata su un’esigenza di
dell’Amministrazione di non interferire dell’area verde retrostante il Museo di comprende la piazza San Girolamo, lo libertà in cui l’obiettivo non è la meta, ma il
con la manifestazione “Longiano dei Arte sacra (foto). spazio antistante il teatro Petrella e la viaggio, stando in amicizia. E io cerco di far capire
presepi” e alcune lungaggini nella firma Il sindaco Ermes Battistini, oltre a via IV novembre”. che l’unica vera libertà è Cristo”.
del contratto. L’impresa incaricata è la esprimere “grande soddisfazione” per la Matteo Venturi Francesca Siroli

pratiche necessarie, affidando l’incarico economico Gaetano Vitobello, è una fusione


Monumento dello Straccivendolo all’architetto Pino Montalti di Cesena.
“È stato grazie a Unica Reti spa - dice il
in bronzo alta più di 2 metri con un peso di
245 chilogrammi.
Lavori di restyling a Gambettola sindaco Roberto Sanulli - che abbiamo
ottenuto il finanziamento di 7mila euro che
Oltre alla pulitura e al lavaggio delle zone
metalliche colpite dalla naturale azione
ci ha consentito di affidare i lavori, che degli agenti atmosferici, saranno
osizionate nei giorni scorsi le transenne per delimitare gli imminenti dovrebbero concludersi entro la fine di consolidate le zone particolarmente
P lavori di restauro al monumento dello Straccivendolo, nel giardinetto
al centro di Gambettola, tra corso Mazzini e piazza Foro Boario. A seguito
aprile, alla ditta “Antoniacci Maria Letizia
restauri” di Cesena, che si è aggiudicata la
degradate e ricostruite le parti mancanti,
nello specifico il manubrio e alcune razze
del grido d’allarme per il precario stato di conservazione del monumento, gara d’appalto”. della bicicletta, riutilizzando le parti
lanciato lo scorso anno da Bruno Gobbi e da Sanzio Zamagni, due Il monumento, realizzato nel 1989 dallo originali, soggette a atti di vandalismo, che
gambettolesi che si erano fatti promotori di una raccolta fondi per scultore cesenate Tito Neri, su proposta sono state recuperate e conservate.
iniziare i lavori, l’Amministrazione comunale ha deciso di dare corso alle dell’allora assessore alla sviluppo Ps
Valle del Savio Giovedì 28 marzo 2019 15
abato 30 marzo alle 17 a Palazzo Dolcini si inaugura una mostra assoluto - dichiara l’assessore Raffaele Giovannini- la prima
S su Ilario Fioravanti architetto dal titolo “La visione come
condizione dell’esistere”. Nei mesi scorsi, tramite un accordo con
mostra dedicata a Fioravanti architetto, e siamo davvero orgogliosi
di aver promosso e di patrocinare un evento di tale portata”.
l’Università di Bologna e con l’Ufficio tirocini del polo di Cesena e Tra le opere realizzate a Mercato da Fioravanti, deceduto nel 2012,
con la collaborazione con studenti della facoltà di Architettura, si ci sono l’ospedale Cappelli, del 1966, e la scuola media Zappi;
era avviato un progetto di studio dell’opera dell’architetto nella stessa scuola media è collocato anche un busto in bronzo di
Fioravanti nel territorio di Mercato Saraceno. Ora grazie alla Filippo Zappi, al quale la scuola è dedicata, opera sempre
disponibilità della famiglia Fioravanti, di Adele Briani Fioravanti, dell’architetto Fioravanti che fu anche valente pittore e scultore
Diletta Tosi, con la collaborazione di Luca Fioravanti, e soprattutto (nella fotografia - icona della mostra - lo schizzo dell’idea
grazie alla preziosa curatela di Anton Roca, per la prima volta progettuale del mercato coperto di Mercato Saraceno). Dopo i 15
Palazzo Dolcini saranno esposti documenti originali dell’architetto, incentrati in giorni di apertura della mostra, a Palazzo Dolcini sarà inaugurata
particolar modo sul territorio di Mercato Saraceno, e esposte altre il 24 aprile la biennale della mostra del libro per ragazzi.
ospita Ilario Fioravanti due sezioni, dedicate una al 3D ed una alla fotografia. “È in (Al.Me.)

Giovedì 28 marzo il“tavolo E45” NELLA FOTO LA DELEGAZIONE


DEI SINDACI ROMAGNOLI ALL’INCONTRO
Brevi notizie
DEL 5 MARZO
PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO
■ San Piero
Chiusura del Puleto
E DELLE POLITICHE SOCIALI

Affido familiare
Venerdì 29 marzo alle 20,30 al teatro

E i giorni sono 70 Garibaldi si svolgerà una serata di


promozione dell’affido familiare con la
partecipazione di alcuni operatori
dell’équipe Affido Cesena-Valle Savio;
l’iniziativa è promossa da Unione dei Comuni
e Azienda servizi alla persona Cesena-Valle
Cgil-Cisl-Uil di Arezzo,

D
opo i “30 giorni” passati dalla Savio. (Al.Me.)
visita del ministro Toninelli al Cesena e Perugia hanno
viadotto Puleto senza la
programmato una
■ Sarsina/1
riapertura del transito ai mezzi
pesanti e senza nessuna novità per i manifestazione il 5 aprile
lavori di ripristino della strada
alternativa ex Ss Tiberina3bis è arrivata allo svincolo E45 Madonne e Madonnine
nei giorni scorsi anche la notizia del di Sansepolcro
mancato inserimento degli otto milioni Prosegue fino a domenica
di euro per gli ammortizzatori sociali 31 marzo al Centro studi
nei provvedimenti del governo relativi a vergheretino. Il comitato, come noto, ha Giudice per le indagini preliminari che plautini la mostra
reddito di cittadinanza e quota cento. La chiesto agli enti locali che venga presa dovrà valutare la situazione del viadotto fotografica “Madonne e
delusione e la rabbia di cittadini ed enti in esame l’ipotesi “di fare ulteriore Puleto e l’esistenza o meno di gravi Madonnine”, con le
locali è subito salita di livello. pressione affinchè venga dichiarato lo carenze nella manutenzione. immagini di Giulio
Intanto, senza aspettare le decisioni del stato di emergenza nazionale e sia Nei “tempi tecnici di una decina di Segradini a fissare le
“tavolo E45” con associazioni ed enti dunque possibile ricorrere al Genio giorni”, riferisce il sindaco di Bagno di manifestazioni di devozione e culto della
locali convocato per giovedì 28 marzo, i militare per velocizzare i lavori”. Il Romagna Marco Baccini, si dovrebbe Vergine Maria in Romagna.
sindacati Cgil-Cisl-Uil di Arezzo, Cesena comitato “Vallate unite per la E45”, da completare l’iter della perizia per poi La mostra, realizzata con la collaborazione
e Perugia, hanno programmato una San Piero, sollecita l’organizzazione di consentire ad Anas di completare gli di Comune, Pro Loco e Banca di Credito
manifestazione per venerdì 5 aprile alle una manifestazione, dopo aver a suo interventi per riaprire il passaggio anche Cooperativo di Sarsina, si può visitare dalle 9
10 allo svincolo di Sansepolcro per tempo manifestato il proprio dissenso ai mezzi pesanti. alle 12 e dalle 15 alle 18. (Al.Me.)
sostenere la riapertura della E45. Sabato per la sospensione della manifestazione Di ritardo in ritardo sono ormai passati
scorso comitati e tir hanno scaldato i programmata a Canili lo scorso 16 oltre 70 giorni dal momento in cui con
motori in terra di Toscana, con la
manifestazione promossa da Assotir e il
febbraio. Dello stesso parere anche il
circolo Pd di Bagno di Romagna e il
la chiusura del viadotto Puleto i mezzi
pesanti per collegare Romagna e ■ Sarsina/2
presidio all’area di servizio di candidato sindaco Lorenzo Spignoli. Toscana devono effettuare lunghi Camminata con i cani
Sansepolcro sud a cui ha partecipato Intanto per la giornata di ieri, mercoledì percorsi alternativi con pagamento di
anche il comitato “E45 - SP 137 27 marzo, era prevista l’assegnazione pedaggi autostradali. Comune e associazione Apca promuovono
L’alternativa che non c’è” del territorio ufficiale dell’incarico all’esperto del Alberto Merendi per domenica 31 marzo una camminata con i
cani del canile di Cesena; il ritrovo è per le
9,30 al parcheggio del cimitero di Sarsina e
si percorrerà il sentiero delle Marmitte dei
giganti. (Al.Me.)

Il Parco del Casentino sindaco di Bagno di Romagna. Da tempo e da più parti,


tra gli enti locali romagnoli e toscani, è stata avanzata
■ Primavera
la richiesta di confermare per un nuovo mandato il
in attesa del timone presidente uscente Luca Santini. Recentemente alcune
associazioni naturalistiche cesenati, tra cui le Guardie a Ridracoli
ecologiche volontarie di Cesena, hanno proposto la
l Parco nazionale delle foreste casentinesi, monte nomina a presidente di Fiorenzo Rossetti, funzionario Ai piedi del gigante
Isituazione
Falterona e Campigna vive ormai da otto mesi una
di stallo che ne condiziona fortemente
dell’Ente parchi Romagna e responsabile del Ceas
(Centro educazione ambientale e alla sostenibilità) Sabato 30 marzo alle 15 per il programma
l’operatività. Non è ancora stato indicato dal Ministero Scuola parchi Romagna. "Riteniamo di indicare “Primavera a Ridracoli” appuntamento con
il nome del nuovo presidente, né si è proceduto alla Fiorenzo Rossetti - concludono i presidenti delle “Ai piedi del gigante”, visite ai cunicoli della
nomina del direttore. Continua a svolgere le funzioni associazioni -, figura tecnica e apolitica, con una diga e a Idro, ecomuseo delle acque di
come facente funzione il vicepresidente Marco Baccini, ventennale esperienza". (Al.Me.) Ridracoli.

Montagna e futuro Mercato Saraceno Bagno d’Arte 2019 PRIMO ANNIVERSARIO

Ecco il piano Completamento ex Ahena In mostra le opere


di marketing di Elisabetta Spighi
della Valsavio Arrivano 22 nuovi alloggi Opening 13 aprile
un anno dalla conclusione del ta giungendo al traguardo il completamento del fabbricato del er “Bagno d’arte 2019”, Arts Factory
A percorso partecipativo “Quale
futuro per la montagna?”, la Giunta S comparto Ex Ahena, acquistato dal comune di Mercato Saraceno
all’asta la scorsa estate, e destinato ad ospitare ben 22 alloggi, di
P e il comune di Bagno di Romagna
presentano la mostra personale Una
dell’Unione Valle del Savio insieme a cui 2 di edilizia popolare e i rimanenti 20 a canone sostenibile. Il progetto vertigine di vita di Elisabetta Spighi, in
Confcommercio, Confesercenti, esecutivo degli alloggi è stato approvato dalla giunta comunale il 6 esposizione dal 13 aprile al 12 maggio
Confartigianato, Cna, Coldiretti, ha marzo. Quindi Acer ha stilato una convenzione per progettazione, al Palazzo del Capitano. L’artista nasce a
presentato alla Regione il progetto organizzazione della gara di appalto e gestione dei lavori e avviato la Forlì nel 1965 e dopo gli studi di arte “Coloro che ci hanno lasciati non
“Alta valle del Savio, un’esperienza da procedura di selezione della ditta che farà i lavori, con un importo a base collabora come allieva presso lo studio sono degli assenti, sono solo degli
vivere: piano di promozione e marketing d’asta di 1 milione e 500 mila euro, in parte sostenuta dall’incasso della di Maceo Casadei. Lavora su legno, tela, invisibili: tengono i loro occhi pieni
territoriale” che ha ottenuto un fideiussione, in parte dal ministero e in parte tramite risorse di bilancio vetro e stoffa e realizza anche pitture di gloria puntati nei nostri pieni di
contributo regionale di 64 mila euro. Il vincolate per l’edilizia residenziale popolare (per un totale di 233.500 murali. A fine anni ’80 inizia ad esporre lacrime” (Sant’Agostino)
progetto è finalizzato a valorizzare la euro). Secondo il cronoprogramma, l’affidamento dei lavori dovrebbe in mostre collettive. Vive e lavora a
funzione commerciale dei territori dei avvenire entro il 30 aprile, con conseguente consegna del cantiere entro Bagno di Romagna e riparte proprio da MAURIZIO ROSSI
Comuni di Bagno di Romagna, Mercato il 30 luglio 2019. “Si tratta di un investimento importante”, dichiara il Palazzo del Capitano dopo un lungo Icio, sei sempre nei nostri
Saraceno, Sarsina e Verghereto. Dopo il sindaco Monica Rossi, “oltre alla messa in sicurezza, l’efficientamento, la periodo di pausa. L’inaugurazione si cuori. Ti vogliamo bene.
primo incontro di presentazione del riqualificazione delle scuole, e gli interventi su piscina, campo in sintetico terrà sabato 13 aprile alle 17,30. La I tuoi cari
progetto, svoltosi ieri 27 marzo a e palestra del centro sportivo realizzati ad oggi, per un importo di oltre 4 mostra sarà visibile nelle giornate di La Messa di anniversario sarà
Mercato Saraceno, è in programma il milioni di progetto, di cui 2.247.968 euro reperiti da risorse esterne. Un giovedì, venerdì e sabato dalle 16 alle celebrata domenica 31 marzo
prossimo a Bagno di Romagna martedì 2 particolare grazie all’impegno dell’ex assessore ai Lavori pubblici Luciano 18,30 e dalle 20,30 alle 23, la domenica alle 11,15 nella chiesa
aprile alle 14,45 presso la Sala Casali, che ha sempre creduto nella validità e nell’importanza di questo e i festivi dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 Sant’Andrea apostolo in Piavola
consiliare a San Piero in Bagno. progetto per la comunità”. alle 18,30.
16 Giovedì 28 marzo 2019 Vita della Chiesa

ospiti e relatori autorevoli. l’Eucarestia. Fra gli appuntamenti di


Rinnovamento nello Spirito Fra questi, venerdì 5 aprile dalle 15,30
saranno presenti monsignor Guido Marini,
omenica 7 aprile, la relazione di Salvatore
Martinez. presidente nazionale Rns.
Convocazione nazionale a Rimini maestro delle celebrazioni liturgiche
pontificie, e il cardinale Gualtiero Bassetti,
Molto attesa una tavola rotonda sul tema
della “giustizia riparativa” in programma
presidente della Conferenza episcopale dalle 14,30 di sabato 6 aprile, con gli
i svolgerà alla Fiera di Rimini dal 5 al 7 aprile prossimi la italiana. Sabato 6 aprile dalle 9 sarà la interventi dell’economista Stefano
S 42esima Convocazione nazionale dei gruppi e delle comunità del
Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS).
volta del vescovo di Rimini monsignor
Antonio Lambiasi e di monsignor Santo
Zamagni e del magistrato Alfredo
Mantovano, moderati dal direttore di Rai
“Oggi per la tua casa è venuta la salvezza (Lc 19, 9a). A Gesù il Marcianó, ordinario militare per l’Italia. Parlamento Antonio Preziosi. Assieme a
potere di salvare. All’uomo la gioia di servire” sarà il tema proposto. Monsignor Pierbattista Pizzaballa, loro prenderanno la parola alcuni
Attesa la partecipazione, come gli anni precedenti, di migliaia di amministratore apostolico di testimoni chiamati a condividere la
persone, con la presenza di famiglie e giovani. Non mancheranno Gerusalemme dei Latini, presiederà propria esperienza di “riscatto sociale”.

Fra le proposte concrete del Pontefice, aprire il Santuario anche di notte Viaggio apostolico
dell’Annunciazione - ha spiegato il Papa -
appare la dinamica della vocazione ■ 30 e 31 marzo
espressa nei tre momenti che hanno
scandito il Sinodo: ascolto della Parola- Papa Francesco in Marocco
progetto di Dio; discernimento; Papa Francesco sarà in
decisione”. Marocco sabato 30 e
Dal Papa sono venute tre proposte domenica 31 marzo. Il
concrete. La prima: fare di Loreto “un Pontefice partirà alle
polo spirituale a servizio della pastorale 10,45 di sabato da Roma-
vocazionale”, rilanciando il Centro Fiumicino per Rabat.
Giovanni Paolo II. La seconda proposta è Dopo l’arrivo
rivolta ai Cappuccini: “Estendere l’orario all’aeroporto
di apertura della Basilica e della Santa internazionale, previsto per le 14, i primi
Casa durante la tarda serata e l’inizio appuntamenti in programma sono l’accoglienza
LORETO, 25 MARZO 2019 della notte, quando ci sono gruppi di
MONSIGNOR FABIO DAL CIN ACCOGLIE IL PAPA ufficiale, la cerimonia di benvenuto sulla spianata
FOTO VATICAN MEDIA/SIR
giovani che vengono a pregare e a della moschea Hassan e l’incontro con le autorità,
discernere la loro vocazione”. la società civile e il corpo diplomatico, nello stesso
“Il Santuario della Santa Casa di Loreto, luogo, occasione per il primo discorso del Papa in

Il Papa alla Santa Casa anche a motivo della sua collocazione


geografica al centro della Penisola, si
presta per diventare, per la Chiesa che è
in Italia, luogo di proposta per una
terra marocchina. Alle 16, la visita al mausoleo di
Mohammed V, seguita dalla visita di cortesia al Re
Mohammed VI nel palazzo reale (foto). Alle 17,10
la prima giornata del viaggio di Francesco in

Loreto capitale dei giovani continuazione degli incontri mondiali dei


giovani e della famiglia”, il terzo invito di
Francesco, secondo il quale “è necessario
che all’entusiasmo della preparazione e
celebrazione di questi eventi corrisponda
Marocco proseguirà con la visita all’istituto
Mohammed VI degli Imam, predicatori e
predicatrici, cui farà seguito, alle 18,10, l’incontro
con i migranti nella sede della Caritas diocesana,
ai quali Francesco rivolgerà un saluto. Nella
ieci minuti in preghiera, da solo, in In seguito, ha reso omaggio con una rosa poi l’attualizzazione pastorale”.

D silenzio, seduto davanti alla statua


della Madonna e all’altare che
celebra il Mistero dell’Annunciazione. È
d’oro a Maria e ha “affidato” il documento
firmato al vescovo, monsignor Fabio Dal
Cin, presente con il rettore del Santuario,
La Casa di Maria è anche la casa della
famiglia, ha proseguito il Papa a
proposito della missione essenziale della
giornata del 31 marzo, il primo appuntamento
previsto, alle 9,30, è la visita privata al centro
rurale per i servizi sociali di Témara, seguita alle
10,35 dall’incontro con i sacerdoti, i religiosi, i
stato il primo atto, lunedì 25 marzo, della padre Franco Carollo, alla Messa famiglia “fondata sul matrimonio tra un consacrati e il Consiglio ecumenico delle Chiese
visita di papa Francesco a Loreto, che per celebrata in privato poco prima: nessun uomo e una donna”. Ogni famiglia, nella nella cattedrale di Rabat, luogo del secondo
un giorno è diventata “capitale mondiale” Pontefice lo aveva fatto negli ultimi 162 Santa Casa, “trova accoglienza, discorso del Papa, cui seguirà l’Angelus. Dopo il
dei giovani grazie alla firma anni. ispirazione a vivere la propria identità”. pranzo, sarà celebrata la Messa, alle 14,45, nel
dell’esortazione apostolica, dal titolo All’esterno della basilica lo attendevano i Famiglia e giovani “non possono essere complesso sportivo Principe Moulay Abdellah.
Christus vivit, frutto del recente Sinodo fedeli e i cittadini di Loreto. “Oggi mi due settori paralleli della pastorale, ma L’ultimo appuntamento è la cerimonia di congedo
dedicato ai giovani. All’interno della metto anch’io” tra i pellegrini, e “ringrazio devono camminare strettamene uniti”. all’aeroporto internazionale di Rabat-Salé, alle
Santa Casa, alle 10,15, il Papa ha posto la Dio che me lo ha concesso proprio nella Un pensiero anche ai malati, che “devono 17. L’arrivo è previsto all’aeroporto di Roma-
sua firma sul documento che verrà festa dell’Annunciazione”, è stato l’incipit essere accolti dentro la famiglia”. Ciampino, alle 21.30. È possibile seguire la due
presentato il 2 aprile alla stampa. del discorso di Francesco. “Nell’evento M.Michela Nicolais giorni su Tv2000 (canale 28).
Attualità Giovedì 28 marzo 2019 17
VITO BARDI

Elezioni in Basilicata (civica di sinistra ambientalista), il 4,4 per cento.


Il centrodestra strappa al centrosinistra un’altra Villaggio globale
Regione (dopo Sardegna, Abruzzo, Molise, Friuli- di Ernesto Diaco
Vince il centrodestra Venezia Giulia e le province autonome di Trento e
Bolzano). A livello di singoli partiti, il M5S risulta il
più votato (20,3 per cento) ma con una quota più che
ito Bardi, candidato del centrodestra, ex generale dimezzata rispetto alle ultime politiche, quando
SMARTPHONE:
V della Guardia di Finanza, è il nuovo presidente
della Regione Basilicata. È stato eletto con il 42,2 per
aveva ottenuto il 44,4 per cento. Segue, a poca
distanza, la Lega di Salvini con il 19,1 per cento, più
PERCHÈ NON REGALARLO
ALLA PRIMA COMUNIONE
cento dei voti. Il candidato del centrosinistra, Carlo del triplo delle politiche. Alle regionali del 2013, il
Trerotola, ha ottenuto il 33,1 per cento dei consensi, M5S prese il 9 per cento e la Lega neanche si Qual è il momento giu-
quello del M5S, Antonio Mattia, il 20,3 per cento e presentò, mentre il centrosinistra elesse il presidente sto per mettere uno
Valerio Tramutoli, candidato di Basilicata possibile con circa il 60 per cento dei voti. smartphone nelle mani
dei nostri figli? È la do-
manda con cui si apre
un interessante volume
Medici con l’Africa Cuamm: “La situazione di Stefania Garassini
pubblicato dalle edi-
zioni Ares nel mese di
è drammatica e la tensione sociale molto alta” febbraio. L’autrice, che
tiene un laboratorio di

Ciclone in Mozambico editoria multimediale all’Università cattolica


del Sacro Cuore, scopre le sue carte fin dal ti-
tolo: “Smartphone. 10 ragioni per non rega-
larlo alla prima Comunione (e magari

Si contano le vittime neanche alla Cresima)”.


La metafora con cui Garassini accompagna
la sua riflessione è automobilistica. Regalare
un cellulare di ultima generazione a un bam-
bino è come dare le chiavi di un bolide spor-
ono arrivato a Beira in Nell’area di Beira
“S Mozambico, la città colpita dal
ciclone Idai. Al momento sono
oltre 40 i centri di raccolta degli sfollati
sono quasi 800mila
le persone colpite da Idai,
tivo a chi sa guidare a malapena una Panda.
“Si tratta di uno strumento potente e com-
plesso, progettato per diventare indispensa-
bile a chi lo usa - spiega -. Ci vogliono
concentrati nella città di Beira, per oltre
40mila persone. Altri 33 centri si trovano che si è abbattuto sulla maturità e capacità critica per gestirlo al me-
glio”. Lo smartphone è una Ferrari, dunque
tra Dondo e Nhamatanda, che sono i città il 14 marzo. non va lasciato a un neopatentato.
distretti vicini. Si tratta di persone
sfollate prive di tutto. Molte di queste Centinaia di morti. A questa prima ragione ne seguono altre: lo
sono ancora disperse all’interno. Per Rischio di epidemie LA DEVASTANTE ALLUVIONE A BEIRA smartphone crea dipendenza. Espone i ra-
recuperare queste persone sono IN MOZAMBICO (FOTO SIR) gazzi a inutili rischi per la salute. Ruba loro
necessari mezzi di trasporto come l’infanzia. Spesso è motivo di contenzioso
l’elicottero. Il cibo e l’acqua sono i di parentela e amicizia”. dell’ospedale, dove i piccoli bambini educativo permanente. Non serve a rima-
bisogni più acuti, drammatici”. A parlare, Sul fronte della salute, la situazione è appena nati sono stati trasferiti nere in contatto con i nostri figli.
da Beira, nella giornata di lunedì 25 difficile: “La rete sanitaria è gravemente d’urgenza dal reparto che è a cielo Le tecnologie sono bocciate su tutta la linea?
marzo, è Giovanni Putoto, responsabile compromessa: l’ospedale centrale di aperto, dove piove, in Pediatria. Allo Non è così, tanto che il decalogo della Garas-
della programmazione di Medici con Beira, di 800 posti letto, funziona come stesso tempo ci stiamo dando da fare per sini si conclude con: “lo smartphone non è il
l’Africa Cuamm. un centro sanitario. Tutta l’attività recuperare i pazienti malati di Hiv che demonio”. La preoccupazione principale
Nell’area di Beira, in Mozambico, sono chirurgica e ortopedica è paralizzata. È devono essere trattati e non possono dell’autrice è di natura educativa. Le fortis-
quasi 800mila le persone colpite dal possibile realizzare solo il cesareo, in una sospendere la terapia. È una corsa sime pressioni a cui i genitori sono sottopo-
ciclone Idai che si è abbattuto sulla città stanza di emergenza trasformata in sala contro il tempo”. sti - non solo da parte dei figli ma anche
il 14 marzo scorso. “La tensione sociale è operatoria. Bisogna fare presto”. “A oggi - conclude - sono 447 i morti dell’ambiente circostante - rischiano di far
molto alta. Sono stati assaliti magazzini e Il Cuamm, ricorda Putoto, “si sta confermati solo in Mozambico, ma si dimenticare loro la necessità dell’educa-
negozi - fa sapere Putoto -. L’impatto del attivando su due versanti. L’aiuto prevede che il numero sia destinato a zione, ovvero pensare e mettersi in discus-
ciclone sulle strutture è stato devastante. umanitario, da una parte, portando cibo, crescere oltre il migliaio. Rimane alto il sione. Non è certo la paura (dei rischi
Tantissimi edifici, case, uffici, acqua, protezione e riparo agli sfollati. rischio di epidemie come il colera, connessi alle tecnologie) che può ispirare i
ambulatori, scuole, chiese, magazzini, Dall’altra parte, abbiamo cominciato ad endemico nella zona di Beira, che nostri comportamenti. Le difficoltà maggiori
palazzi sono senza tetto. C’è una corsa aiutare i servizi sanitari, mantenendo la potrebbe facilmente propagarsi nei non nascono da internet, ma hanno a che
inverosimile a darsi un minimo di riparo nostra presenza con dei medici nel territori allagati”. fare con altro, ad esempio la fatica di soste-
e la gente si aiuta da sola grazie ai legami Berçario, cioè nella neonatologia Gigliola Alfaro nere un dialogo con i nostri figli. O l’incapa-
cità di porre delle regole, a bambini e adulti,
e farle rispettare. Che è poi la cosa che porta
i giovanissimi a essere più insicuri.
Se l’occasione della Prima Comunione non è
donne incinte e uomini che fuggivano dall’Africa", ha
Bus dato alle fiamme detto l’uomo, ora in carcere a San Vittore.
A dare l’allarme, che ha permesso di evitare il peggio,
quella giusta per regalare lo smartphone (e
magari neanche quella della Cresima), qual è
Cittadinanza a Rami due ragazzini nordafricani che, con il cellulare hanno
dato l’allarme a genitori e Carabinieri: Rami Shehata e
l’età corretta per farlo? Il libro una proposta
la fa, suggerendo di consegnarlo attorno ai
Adam El Hamami. 13 anni, alle soglie dell’adolescenza, anche
l centro del dibattito pubblico il fatto di cronaca "Voglio diventare italiano, sono nato qua - ha detto il se non si può certo fissare un comporta-
A avvenuto a San Donato Milanese la scorsa
settimana. Un autista, Ousseynou Sy, 47 anni, di
13enne Rami -. Se non mi danno la cittadinanza, la
prenderò quando avrò 18 anni, ma la vorrei ora.
mento valido per tutte le situazioni. L’autrice
non ha la pretesa di offrire un manuale di
origine senegalese, ha dirottato e ha dato fuoco a un Avrebbe tutto un altro senso". istruzioni per l’uso, ma di tracciare alcuni
bus della scuola media "Vailati" di Crema con una "Per atti di bravura o coraggio, le leggi si possono passi che disegnano una strada. E inserisce
L’AUTOBUS IN UNA FOTOGRAFIA cinquantina di studenti a bordo. "Non ne potevo più di superare", ha detto il ministro dell’Interno Matteo questo tema nella più ampia sfida costituita
DIFFUSA DAI VIGILI DEL FUOCO
vedere bambini sbranati da squali nel Mediterraneo, Salvini martedì 26 marzo. dalla relazione tra genitori e figli.

Campidoglio
PSICOLOGIA della vita quotidiana
sionisti, persone di successo. Di solito, il comportamento

L
a rubrica, tenuta da Mirella Montemurro (psicologa/psicote- maltrattante è graduale. La donna può rendersi conto all’im-
rapeuta), si propone di osservare il mondo attraverso una provviso che qualcosa non va. Si sente disorientata, confusa,
“lente” psicoanalitica. colpevole. All’inizio si impegna a correggere la situazione so-
Ogni ultima settimana del mese, la rubrica parla di temi della vita praggiunta cercando di modificare il proprio comporta-
quotidiana: relazioni, educazione dei figli, fatti di cronaca locale e mento. L’assumersi la colpa di quanto stia avvenendo
nazionale, funzionamento psichico, disagi psicologici e loro cura. rappresenta un meccanismo di difesa inconscio per distan- FOTO SIR
ziarsi dalla consapevolezza del doloroso nonsenso in cui la
Maltrattamento psicologico sulla donna relazione è precipitata. In questa cornice di colpa e disorien-
tamento la donna perde fiducia nel suo giudizio critico. I
Papa Francesco dalla Raggi
Nomina sunt consequentia rerum. I nomi sono conseguenza delle
cose. Se le cose non hanno un nome rimangono senza esistenza.
pensieri non sono più lucidi. La situazione è già preoccu- “Roma città dei ponti”
pante. Come prevenire situazioni del genere? Mai minimiz-
Questo è il caso del maltrattamento psicologico che, a differenza di aro di civiltà e maestra di accoglienza”,
quello fisico, è più difficile da riconoscere. In questo breve articolo
farò riferimento agli uomini che agiscono comportamenti maltrat-
zare il primo “incidente”. Perché se ciò avviene questo
comporta l’infrangere del limite su cui la coppia si è tacita- “definizioni
F“città dei ponti, mai dei muri”. Sono alcune
della Capitale, nel ritratto disegnato
mente accordata. Questo primo “incidente” minimizzato
tanti nei confronti delle donne - anche se si possono riscontrare si- sposta il limite del possibile. Da quel momento in poi il patto da papa Francesco martedì 26 marzo nella sua
tuazioni opposte. Il maltrattamento psicologico include il implicito tra i partner viene modificato. Ciò comporta nella prima visita in Campidoglio.
comportamento possessivo, denigratorio e svalutante nei confronti donna una inevitabile svalutazione della immagine di sé che Accolto dal sindaco Virginia Raggi, Begoglio è
della partner. Spesso il partner maltrattante intrude nelle amicizie e la infragilisce ulteriormente. stato il quarto Papa a salire al colle capitolino
nelle attività della donna, esercita un controllo e/o si appropria del Se il primo gesto maltrattante non riceve, da parte della vit- dopo Paolo VI, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI.
suo denaro. La minaccia, la intimidisce, vuole provocarne l’isola- tima, una risposta immediata, drastica, decisa, il limite inva- “Accogliere e integrare”, gli imperativi indicati per
mento. Nell’immaginario comune si pensa che il maltrattante sia una “rinascita morale e spirituale” all’altezza dei
licabile potrà essere valicato sempre, senza più limiti.
una persona di basso livello culturale, economico e sociale. Al con- compiti e dei 2.800 anni di storia della città di
Mirella Montemurro
trario, sempre più spesso si tratta di insospettabili, stimati profes- Roma. Da qui, il Pontefice ha chiesto di affrontare
mirellamontemurro@gmail.com
senza paure la “sfida epocale” delle migrazioni.
18 Giovedì 28 marzo 2019 Solidarietà

100 anni di Confcooperative | Da Forlì-Cesena in 150 in udienza da papa Francesco

LUIGI PATANÈ DELLA FORLIVESE


SOLES TECH INCONTRA IL PAPA DELEGAZIONE DELLA COOPERATIVA CESENATE CILS IN PIAZZA SAN PIETRO

ERANO PIÙ DI 150 I COOPERATORI DELLA PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA RICEVUTI SABATO 16 MARZO IN UDIENZA IN VATICANO DA PAPA FRANCESCO, NELL’AMBITO DELLE CELEBRAZIONI PER IL
CENTENARIO DI CONFCOOPERATIVE NAZIONALE. La delegazione di Forlì-Cesena, guidata dal presidente di Confcooperative Mauro Neri, si è unita agli oltre 900 cooperatori provenienti dalla Regione Emi-
lia-Romagna e a tutta la cooperazione, oltre 7mila partecipanti che fanno capo a Confcooperative provenienti da tutta Italia. Nell’Aula Paolo VI, papa Francesco ha ascoltato alcune storie di cooperatori che
hanno trovato nell’impresa cooperativa uno strumento mutualistico e solidale per ricreare lavoro anche in situazioni di crisi, contribuendo a ridare dignità a persone, famiglie e comunità. Fra queste anche
la storia della cooperativa forlivese Soles Tech. “Oggi siamo circa 30 soci fra ingegneri, geometri, impiegati e operai che lavorano insieme da diversi anni – ha raccontato l’ingegner Luigi Patanè, patron della
cooperativa forlivese a papa Francesco -. L’obiettivo principale del nostro lavoro è proteggere dal rischio sismico edifici esistenti applicando tecnologie innovative”. Fra le cooperative presenti, con una dele-
gazione di 50 persone, anche la cesenate Cils, attiva dal 1974 per favorire l’inserimento di persone con disabilità in un lavoro dignitoso, stabile e remunerato.
Ai presenti il Santo Padre ha detto che la cooperazione è un modo per “scoperchiare il tetto” di un’economia che rischia di produrre beni ma a costo dell’ingiustizia sociale. “È sconfiggere l’inerzia dell’indif-
ferenza e dell’individualismo facendo qualcosa di alternativo e non soltanto lamentandosi”. Per papa Francesco “chi fonda una cooperativa crede in un modo diverso di produrre, un modo diverso di lavo-
rare, un modo diverso di stare nella società. Il “miracolo” della cooperazione è una strategia di squadra che apre un varco nel muro della folla indifferente che esclude chi è più debole”.

Il savignanese Alessandro Politi, comico di Zelig, propone il progetto Flytherapy a bordo del suo biposto. Prima tappa il prossimo 7 aprile a Classe di Ravenna

Il grande mago prende il volo con i ragazzi disabili


uesta volta la Camilla Eggle Bortolomai. mettono a disposizione un open day per

Q
magia è vera.
Alessandro Politi,
comico in tv e
“Quelle emozioni cui nessuno vorrebbe
rinunciare - racconta Politi, savignanese,
classe 1976, noto al grande pubblico della
questo genere di esperienza. La differenza
è che il progetto Flytherapy è strutturato
per offrire il volo a molti ragazzi e in vari
volontario nella vita, fa tv come il “Grande mago” di Zelig - lassù in appuntamenti che si ripetono. Flytherapy è
volare i ragazzi con cielo si liberano senza vincoli e con stato presentato qualche giorno fa
disabilità. Volare non un’intensità che probabilmente i ragazzi all’Enaip del Rubicone. L’occasione è la
dal ridere ma sul serio, non si aspettano. Alle attrazioni di ripartenza del programma di voli il
a bordo di un Mirabilandia, per esempio, chi è affetto da prossimo 7 aprile dalle 9,30 presso
modernissimo biposto disabilità come i tetraplegici, i non vedenti, l’aviosuperficie di Classe (Ravenna).
ultraleggero. Una gli autistici, spesso non può accedere. E Sarà la prima di una serie di tappe che nel
mezzora da brivido allora noi vogliamo offrirgli istanti di 2019 puntano a coinvolgere oltre 300
come mai prima nella divertimento assoluto”. ragazzi. A inaugurare la stagione ci sarà
vita. Nel corso del solo 2018 hanno solcato il anche il pugile Matteo Signani. Le date
Nella micro cabina di cielo una settantina di giovani disabili. Il successive saranno a Santarcangelo (18
pilotaggio ci si sta solo in due, pilota e passeggero. Ma l’adrenalina, il sole e i tutto senza spese a loro carico. I soldi sono aprile), Molinella (19 maggio), Bellaria (26
sorrisi vanno a mille, anzi di più. Il progetto si chiama Flytherapy, è dedicato raccolti attraverso la onlus e spesso ce li maggio).
esclusivamente a portatori di disabilità, e si realizza attraverso un’associazione mettono i fondatori di tasca loro (per chi Per partecipare, scrivere a
di promozione sociale nata dalla passione per il volo e dall’incontro tra Vincenzo volesse contribuire, si può destinare il 5 per flytherapyonlus@gmail.com oppure
Soverino, da 12 anni malato di Sla, consigliere nazionale dell’Associazione mille). telefonare al 346 8588218.
italiana sclerosi laterale amiotrofica, Alessandro Politi, Fabio Mandeli, pilota, e Le aviosuperfici, spiega ancora Politi, Mariaelena Forti

NOTIZIARIO PENSIONATI
Perequazione, calcolo a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
e fasce pensionistiche (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
e per il Patronato INAS CISL
Con la nuova perequazione non (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
cambia nulla per le pensioni fino a
poco più di 1.500 euro lordi mensili,
circa 1.200 euro netti, ovvero quelle (4.566,79€) il trattamento minimo: 9 maggio a Padova, Roma e Napoli e
che arrivano fino a tre volte il rivalutazione al 40%, ossia allo una manifestazione nazionale il 1°
trattamento minimo Inps, per le 0,44%. giugno in piazza del Popolo a Roma.
quali l’incremento del costo della Nessuna variazione per coloro che I sindacati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-
vita, pari all’1,1 per cento viene percepiscono una pensione lorda Uil annunciano l’avvio della
riconosciuto integralmente. inferiore a 1.522,26 euro, mentre mobilitazione dei pensionati per
La stretta sulla perequazione ha per chi ha una pensione inferiore ai protestare contro la totale
interessato specialmente gli assegni 2.029,68 euro ci sarà persino un mancanza di attenzione nei loro
con importo superiore ai 2.000 trattamento di maggior favore. Per confronti da parte del governo.
euro. gli importi superiori però è in arrivo “L’unica misura messa in campo -
Rispetto alle percentuali suddette, il conguaglio con il quale bisognerà denunciano i sindacati - è stata
la nuova perequazione delle restituire tutte le somme quella del taglio della
pensioni sarà così effettuata: accreditate in più a causa dei rivalutazione, che partirà dal 1°
- assegni entro tre volte il parametri - più favorevoli - aprile, a cui si aggiungerà un
trattamento minimo (1.522,26 applicati per il ricalcolo delle corposo conguaglio che i pensionati
euro): rivalutazione al 100% pensioni effettuato il 1° gennaio dovranno restituire nei prossimi
dell’1,1%; scorso. mesi. La tanto sbandierata
- assegni tra le tre (1.522,27 euro) e Loris Cavalletti, segretario generale “pensione di cittadinanza” finirà per
le quattro volte (2.029,68 euro): Pensionati Cisl Emilia-Romagna riguardare un numero molto
rivalutazione al 97%, ossia afferma che “ le organizzazioni limitato di persone e non basterà ad
dell’1,06%; sindacali unitariamente, nel tavolo affrontare il tema della povertà.
- assegni tra le quattro (2.029,69 aperto con il Governo hanno chiesto Nulla è stato previsto sul fronte
euro) e le cinque volte (2.523,10 di non chiedere la restituzione delle delle tasse, che i pensionati pagano
euro) il trattamento minimo: somme già pagate e di ridiscutere il in misura maggiore rispetto ai
rivalutazione al 77%, ossia allo taglio della rivalutazione. Non è lavoratori dipendenti, e tanto meno
0,84%; giusto - dice il segretario - far sulla sanità, sull’assistenza e sulla
- assegni tra le cinque (2.537,11 pagare nei prossimi anni oltre 2 non autosufficienza, che sono temi
euro) e la sei volte (3.044,52 euro) miliardi ai pensionati, per finanziare di straordinaria rilevanza per la vita
il trattamento minimo: Reddito di cittadinanza e Quota delle persone anziane e delle loro
rivalutazione al 52%, ossia allo 100. Lo sforzo va chiesto a chi si è famiglie e che necessiterebbero di
0,57%; arricchito in questi anni e a chi interventi e di risorse”.
- assegni tra le sei (3.044,53 euro) e percepisce stipendi d’oro. Il “Il governo - concludono Spi, Fnp e
le otto volte (4.059,36 euro) il sindacato vuole rilanciare con forza Uilp - si è mostrato del tutto sordo
trattamento minimo: rivalutazione la richiesta della separazione della alle rivendicazioni e alle necessità
al 47%, ossia allo 0,51%; previdenza dall’assistenza e una dei pensionati italiani, accusati
- assegni tra le otto (4.059,37 euro) legge sulla non autosufficienza”. addirittura di essere degli avari per
e le nove volte (4.566,78 euro) il aver osato protestare a fine
trattamento minimo: rivalutazione Mobilitazioni dei pensionati dicembre contro il taglio della
al 45%, ossia allo 0,49%; rivalutazione. La loro mobilitazione
- assegni oltre le nove volte Tre grandi assemblee per il prossimo è necessaria e non più rinviabile”.
Cultura&Spettacoli Giovedì 28 marzo 2019 19

Cesena. La bellezza Cinema


di Palazzo Romagnoli di Filippo Cappelli

si apre alla città Eliseo (Cesena)


Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)

P
alazzo Romagnoli si è aperto alla città. È accaduto giovedì IL PROFESSORE E IL PAZZO
pomeriggio 21 marzo - in vista dell’apertura in occasione
delle Giornate del Fai di sabato e domenica scorsi - grazie alle di Farhad Safinia
famiglie Porcelli e Trevisani che sono proprietarie di buona parte DAVIDE TREVISANI, PROPRIETARIO DI PARTE DI PALAZZO ROMAGNOLI,
del palazzo che ha origini nella famiglia Maraldi che lo costruì e poi “Il professore e il pazzo” è l’adattamento
INSIEME AD ALCUNI DEI RAGAZZI ‘CICERONI’ (FOTOGALLERY DI SANDRA
lo cedette ai Romagnoli. La famiglia Porcelli è la diretta E URBANO SU WWW.CORRIERECESENATE.IT) dell’opera di Simon Winchester. E si vede. La
discendente ed erede dei vicenda è particolare, incuriosisce e sulle pa-
Romagnoli. Marina Porcelli, con l’esterno del palazzo. Martina del palazzo. arrivare tre milioni di euro per gine di un libro funziona benissimo. Sullo
la figlia e il cugino Carlo, assieme Bonaguri della V BE si è Tutte le studentesse sono state dare vita alla pinacoteca di cui schermo un po’ meno: vale come fatto noto-
a Davide Trevisani, hanno occupata della galleria dei capaci di catturare l’attenzione si parla da tempo, adesso è rio per la nascita della prima edizione dell’Ox-
accompagnato la visita riservata continenti. Giorgia Leoni della dei presenti. A noi è stata giunto il tempo per avviare la ford English Dictionary, ma perde la maggior
ai giornalisti e ad alcuni docenti. V E ha illustrato la stanza verde consentita anche una veloce Fondazione Romagna Arte e parte della sua carica eversiva.
Nelle vesti di Ciceroni, le in cui spicca il grande ritratto di visita fino alla torretta che Cultura, per dare avvio a un A metà tra biopic e dramma, il film è stato per
studentesse del liceo Monti di Prospero Romagnoli, forse il guarda verso est, un luogo progetto che tenga conto del lungo tempo tra i progetti di Mel Gibson, non-
Cesena, accompagnate dalla personaggio più in vista privilegiato con una vista unica percorso che a Cesena si può ché al centro di numerose diatribe legali che
preside Simonetta Bini e da dell’intera famiglia. Alice su Cesena. Uno spazio d’altri realizzare. ne hanno ritardato l’uscita. E che, purtroppo,
diversi docenti. Grandi della III AC si è occupata tempi. Un segnale, forte, a tutta la città hanno avuto effetti decisivi sulle sorti della
E proprio le speciali guide vanno di una parte del primo piano, Al termine della visita, Davide perché faccia della cultura un pellicola, tanto da indurre persino il regista
menzionate per la preparazione, così come Giulia Magnani della Trevisani ha dato una notizia in suo fiore all’occhiello. Proprio iraniano Safinia a firmare l’opera con uno
la passione e la capacità stessa classe. Infine Hiba Soufi anteprima. Ha detto che dopo come il gioiello palazzo pseudonimo, P. B. Shemran.
espositiva. Maddalena Bucci della IV D delle Scienze umane la visita in città del ministro Romagnoli ha dimostrato di La trama: il fascino della vicenda è indiscuti-
della III BC ha spiegato tutto ha completato la descrizione Dario Franceschini che ha fatto valere e di meritare. bile. Ambientato nel Regno Unito di fine ’800,
“Il professore e il pazzo” rende manifeste
certe tendenze dell’intellighenzia britannica,
depositaria di quel positivismo e di quel ra-
Da Crédit Agricole e Fondazione Cassa di Risparmio 10mila euro zionalismo alla base di una cultura che domi-
nava il mondo (anche) attraverso l’”arma”
per il restauro di 6 volumi conservati nella Biblioteca di Cesena della propria lingua. In un simile contesto,
non era casuale l’obiettivo di fissare il canone

Operazione recupero linguistico britannico, reificando nero su


bianco uno tra gli strumenti egemonici per
eccellenza: la parola. Il film si concentra pro-

dei codici miniati prio su questo punto e sul suo snodo partico-
larmente avvincente: codificare, appunto,
l’incodificabile. Di delimitare il mondo fluido
della lingua che, per sua natura, è mutevole

della Malatestiana come pochi. Al tempo stesso, “Il professore e


il pazzo” si riallaccia alla “migliore” – ma forse
stucchevole, alla lunga – tradizione hollywoo-
Grazie all’iniziativa “Restauro
“C
esena città della Biblioteca diana, virando in maniera troppo insistita
Malatestiana. È così che ci verso un esasperato sentimentalismo che si
piacerebbe venisse citata la a porte aperte” è possibile concretizza nella storia dell’amore tormen-
nostra città ed è impegno della prendere visione delle tato/impossibile o, in alternativa, nell’amici-
Fondazione Cassa di Risparmio e di zia che vince ogni confine, limite o
Crédit Agricole affinché la strada operazioni di recupero messe condizione psico-sociale.
intrapresa sia sempre più praticata. Ed è in atto dalle due restauratrici Eppure il film si fa guardare per alcune frecce
nostra intenzione, insieme ai vertici al suo arco. Da una parte l’avvincente dina-
Crédit Agricole che ci hanno dato tutta la mica tra la razionalità del mondo accademico
disponibilità, dimostrare la nostra fragile, che necessita di periodici disposizione per la conservazione del e l’apparente razionalità di chi agisce ai limiti
sensibilità a favore e a sostegno della interventi di restauro. Paola Errani (nella patrimonio artistico della città, che è una di logica e mentalità ordinaria. Dall’altra la
valorizzazione culturale della biblioteca”. foto), responsabile della biblioteca antica ricchezza per tutti. L’iniziativa avviata denuncia sulla logica oscurantista dell’epoca
Così il presidente della Fondazione Crc e dei fondi storici della Biblioteca dagli Amici della Malatestiana ha via via che si occupava di stigmatizzare i malati at-
Guido Pedrelli alla conferenza stampa di Malatestiana ha sottolineato: “Sono coinvolto cittadini, aziende ed enti, a traverso una logica medica di sperimenta-
giovedì scorso durante la quale è stato almeno un centinaio quelli di cui dimostrazione di un attaccamento zione francamente inumana.
presentato l’intervento di restauro di sei avevamo ravvisato le necessità più profondo a questo patrimonio. È una Purtroppo però, fin dalla prima parte della
dei 337 codici malatestiani prodotti fra il urgenti dopo il controllo fatto nel 2010. A felice dimostrazione di quanto i cesenati
pellicola, “Il professore e il pazzo” mostra tutti
IX e il XV secolo, conservati in oggi sono 79 i codici che dovranno essere tengano alla loro biblioteca”.
Malatestiana. Testi greci, ebraici, latini, presto restaurati”. Negli ultimi quattro Il restauro potrà essere seguito in diretta i suoi limiti. Il ritmo comincia e finisce in as-
spesso impreziositi da decorazioni e anni sono stati 53 i codici restaurati grazie all’iniziativa “Restauro a porte soluta sordina, la storia fatica a decollare e a
miniature: un patrimonio librario per il grazie all’intervento di cittadini e imprese aperte”. Dopo il primo appuntamento di supportare il cast che, più di una volta, appare
quale la Malatestiana è stata il primo cesenati che si sono fatti carico del sabato scorso 23 marzo, sarà possibile fuori dalla vicenda. L’accoppiata
bene italiano inserito nel Registro della recupero attraverso la formula dell’art osservare da vicino l’opera delle Gibson/Penn funziona il giusto. Ciò che ri-
Memoria del Mondo Unesco. L’impegno bonus. restauratrici Roberta Stanzani e Silvia mane sul fronte del vero, ma non è raccontato
economico del restauro è di circa 10mila “Come assessore alla cultura di questa Bondi di Formula Servizi, impegnate a da immagini, e cioè quel tempo segnato ine-
euro. Amministrazione – le parole di Christian riportare all’antico splendore i sorabilmente dal progresso tecnico, che oggi,
Nonostante le condizioni favorevoli e la Castorri – ringrazio per la sensibilità manoscritti, il 13 aprile e il 25 maggio, ironicamente, rischia di sminuire un’impresa
cura dedicata loro nel corso dei secoli, i dimostrata Fondazione Crc e Crédit dalle 9,30 alle 13. – per i tempi – titanica: quella di racchiudere
codici malatestiani sono un tesoro Agricole per le risorse messe a Sabrina Lucchi all’interno di un vocabolario tutte le parole
(inglesi). Un po’ come delimitare la vita.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena - facebook Libreria S Giovanni - @LibreriaSGiovanni

TULLIO, UN ANNO DOPO IL SEGRETO DEL CLUB. ESCAPE BOOK LE STRAORDINARIE


Dieci parabole raccontate da un ragazzo (ediz. a colori) Magazzini Salani (14,90 euro) AVVENTURE DI GESÙ
Massimo Camisasca Entrare è facile, uscire dipende da te.
Jean Mercier - Editore: San Paolo (14 euro)
Editore: Mondadori Electa (14,90 euro) Sei una giornalista investigativa. Che cosa pensava Giuseppe, vedendo suo figlio
Dalle tue indagini è emerso troppo. che decideva di non sposarsi? E cosa passò nella
Sono Tullio, un ragazzo di 12 anni. Sono felice Sei diventata un personaggio sco- mente di Maria, quando a trent’anni compiuti se
di tornare tra voi, con questo mio nuovo libro, modo, e ora dovrai uscire dal labi- ne andò? Come prese la moglie di Pietro la scelta
ricco di avventure e di scoperte. Volete anche rinto di enigmi e indizi nel quale sei del suo giovane sposo di abbandonarla per se-
voi riviverle con me? Spero di sì. Il vostro rimasta intrappolata. Il tuo obiettivo guire quello strano profeta? E quali tenebre abi-
amico Tullio. è smascherare le trame turpi e diso- tavano la psiche contorta e combattuta di Giuda?
Ogni capitolo illustra una parabola: la pecora neste di un uomo d’affari, Castian Perché Tommaso chiese di mettere le dita nelle
smarrita, i due figli, il seminatore, il figliol pro- Warnes, e dell’influente Club Wan- piaghe, contro quale fantasma combatteva?
digo, i due costruttori di case, il fariseo e il stein. Non sarà semplice, ma la tua La vita di Gesù raccontata da Mercier è un coro
pubblicano, il grano e la zizzania, il granello di vita dipende dal successo di questa di figure che, prendendo spunto dagli episodi e
senape, il buon samaritano, i posti a tavola. missione. Accetti la sfida? dai protagonisti dei Vangeli, proiettano
Dieci racconti per dieci grandi temi della vita di ogni ragazzo. Siamo Basato sul fenomeno mondiale delle Escape Room, questo una luce capace di illuminare quel che siamo an-
così invitati a riflettere su quanto accade, assieme alle persone che ci libro mette alla prova il tuo ingegno e la tua perseveranza cora oggi.
stanno vicino. Partendo da quelle esperienze che sono valide per ogni grazie a una formula narrativa del tutto nuova per chi è abi- Dopo averci fatto sorridere e riflettere con Il si-
ragazzo e che sono in grado di parlare e di essere attuali anche per i tuato a vivere un giallo o un’avventura come un semplice gnor parroco ha dato di matto, qui Mercier alza il
bambini nativi digitali. spettatore. Il protagonista ora sei tu, e per venire a capo del tiro, conducendoci dentro un’originale prospet-
L’opera si sviluppa su tre piani: il racconto, i disegni, le citazioni evange- mistero che si cela dietro a una banda di corrotti dovrai ri- tiva di lettura e riflessione, godibile per il lettore e
liche. Tre modalità diverse, ma complementari per accostare l’unica re- solvere enigmi, rompicapo, illusioni ottiche e anagrammi di utile per la vita pastorale, la catechesi, l’educa-
altà delle parabole. ogni tipo. Anche quando meno te lo aspetti. zione alla conoscenza del Vangelo.
20 Giovedì 28 marzo 2019 Cesena&Comprensorio

Orizzonti. Concerto di beneficenza sinfonica sarà diretta dai maestri Paolo Manetti e Federico Ferri.
L’iniziativa benefica ha lo scopo di raccogliere fondi
per sostenere la St. Mary’s Home, casa di accoglienza per bambini orfani
al teatro Bonci di Cesena e vulnerabili in Sierra Leone.
L’opera, inaugurata nel dicembre 2018, è guidata da Daniel Sillah,
associazione Orizzonti di Cesena propone un evento fuggito dalla guerra civile con l’aiuto di don Oreste Benzi
L ’caratterizzato dalla bellezza avvincente della musica e dalla
bellezza della solidarietà che tocca il cuore di ogni uomo.
negli anni ’90, periodo in cui in Sierra Leone i bambini venivano
reclutati come soldati. D. Sillah è stato per diversi anni a Cesena ospite
Anche quest’anno, il conservatorio Maderna di Cesena, l’Istituto di Avsi.
superiore Verdi di Ravenna e l’Istituto superiore Lettimi di Rimini Per prenotazioni: info@orizzonti.org, tel. 0547 25117 (dal lunedì al
si sono resi disponibili per un concerto di beneficenza presso il venerdì, dalle 8,30 alle 12,30). Ritiro biglietti (a fronte di un’offerta
teatro Bonci di Cesena, martedì 9 aprile alle 21. libera): presso la sede di Orizzonti, subborgo F. Comandini 16, Cesena
Il programma prevede musiche di Wagner e Brahms; l’orchestra (orari come sopra) o dalle 20 presso Teatro Bonci, martedì 9 aprile.

CESENA Gambettola ◗ Gambettola ◗ Longiano ◗


Il Vangelo in poesia Roberto Mercadini al Comunale Conferenza sul diabete
Franco Branciaroli al Bonci Sabato 30 marzo alle 18, in parrocchia a Gambettola, L’attore cesenaticense Roberto Presso il centro Auser a Budrio, martedì 2 aprile
appuntamento con “Il Vangelo in poesia”: testi Mercadini, sabato 30 marzo dalle 18 alle 20, si parlerà sulla prevenzione del
Sarà portato in scena al teatro Bonci da giovedì 28 poetici di Franco Casadei che hanno a tema la vicenda alle 21, proporrà al teatro comunale il diabete. Interverranno la dottoressa Flaviana
a sabato 30 alle 21, a domenica 31 alle 15,30 lo di Gesù di Nazareth, le figure e le parabole classiche recital “Orlando Furioso”. Betti, dell’omonima farmacia a Badia di
spettacolo “Lettere a Nour” con Franco Branciaroli del Vangelo e, in particolare, la Settimana di Una sua sfida sul poema di Montiano, il dottor Fausto Aguzzoni, presidente
e Marina Occhionero. La regia è di Giorgio Sangati. I Passione. Nel periodo quaresimale, è un momento Ludovico Ariosto. Ingresso 12 euro, dell’Avis Cesena e il dottor Francesco Garruba
due attori interpretano rispettivamente la figura propizio per proporre una serata un po’ diversa dalle ridotto 10 per under 26, over 65, della farmacia della Salute. Nel corso della
del padre e della figlia, confrontandosi col testo di altre. Di particolare interesse una poesia sulla Via studenti, soci e dipendenti di serata sarà presentata la prima di una serie di
Rachid Benzine, islamologo e filosofo francese di Crucis e un monologo di Giuda. RomagnaBanca. iniziative per riconoscere in tempo la malattia.
origini marocchine. Le musiche sono del trio
“Mothra”.
Da venerdì mattina sul sito del giornale si potrà
leggere la recensione dello spettacolo.
❚❚ Il Rypen promosso dal Rotary a Bertinoro
Libro su Leonardo da Vinci
Nella sala lignea della Malatestiana, venerdì 29
marzo alle 17, sarà presentato il libro “Leonardo da
Vinci. Studi di geometria & ottica. Tre casi” di
Edmondo Pedretti. Introdurranno gli assessori
Francesca Lucchi e Christian Castorri.
Che cosa è la verità? interagire con coetanei di diversa pro-
venienza e a migliorare la loro capacità
di lavoro di gruppo.
I giovani partecipanti al Rypen incon-

È
iniziata la quaresima, tempo di rifles- estremamente pericoloso: come sottoli- treranno le voci di alcuni autori che
Interverranno con l’autore, Gino Tarozzi, Vincenzo sione che vorremmo aprire con una do- neato nella Dichiarazione di Abu Dabi, hanno descritto la drammatica espe-
Fano, Flavia Marcacci, Sara Taglialagamba e manda: “Che cos’è la verità?”. È questa il vuoto creato dal nichilismo può tro- rienza del rapporto con la verità. Senza
Margherita Melani. domanda, rivolta da Pilato a Gesù, che dà il ti- vare il suo riempimento nell’estremi- scadere in una speculazione che, per
tolo alla quinta edizione del Rypen, organiz- smo ideologico o nel radicalismo reli- quanto profonda potrebbe rimanere fi-
Riapre Casa Bufalini zato dal Distretto Rotary 2072 in collaborazio-
ne con il Centro Residenziale Universitario di
gioso.
Il Rypen (Rotary youth program of enri-
ne a se stessa, l’obiettivo del Rypen è in-
vitare i partecipanti a riscoprire il rap-
Avrà luogo sabato 30 marzo dalle 11 la riapertura Bertinoro, che si svolgerà presso il Museo In- chment) è un programma sponsorizza- porto con quelle figure che, per l’auto-
di Casa Bufalini in via Nicolò Masini, dopo il terreligioso dal 29 al 31 marzo. to dal Distretto Rotary che si basa su un revolezza nata da un’esperienza perso-
restauro finanziato dalla Regione, con il taglio del Nell’intensa attività di educazione svolta con lungo fine settimana residenziale rivol- nale, sono stati capaci di essere maestri.
nastro alla presenza del sindaco Paolo Lucchi e di i giovani, una delle domande più frequenti ri- to a studenti Interact e non, di età com- Nella relazione con i maestri, il trava-
autorità regionali. Diventerà uno dei 10 laboratori chiama al desiderio del rapporto con la verità. presa fra i 14 e i 18 anni. gliato rapporto con la verità non rap-
aperti di innovazione, uno spazio pubblico per Come accaduto per la questione di Dio, si è Il Rypen è un divertente fine settimana presenta il raggiungimento del migliore
cittadini, giovani, scuole, imprese e associazioni. pensato che non fosse più necessario il rap- in cui gli studenti conoscono nuovi ami- dei mondi possibili, ma la riscoperta
Saranno inaugurate due mostre: una dedicata a porto con la verità, tanto da ipotizzare che ci, ma è anche un’importante opportu- dell’autentica dimensione umana e
Leonardo da Vinci e l’altra al medico cesenate ogni verità non fosse importante dal punto di nità per svolgere una serie di attività vol- questo è quanto maggiormente temo-
Maurizio Bufalini. Si potranno visitare il lunedì vista oggettivo, dal momento che, come qual- te ad aumentare l’autostima, lo sviluppo no le ideologie del consumo e della pro-
dalle 14 alle 19; dal martedì al sabato dalle 9 alle siasi altro oggetto di consumo, potesse essere della leadership e delle “competenze di duzione, che oggi brandiscono l’arma
19; la domenica e i festivi dalle 10 alle 19. fabbricata ad arte. “Dio non gioca a dadi”, am- vita” per aiutarli ad affrontare le sfide di della comunicazione per esercitare un
moniva Einstein, ricordando che il gioco con un futuro molto competitivo. Allo stes- controllo spietato che, come materia
Benedetto Croce a Cesena la verità corre il rischio di divenire qualcosa di so tempo, i partecipanti sono invitati a prima, utilizza il sacrificio della verità.

Marino Biondi, docente di Letteratura italiana


all’Università di Firenze, venerdì 29 marzo alle
15,30 nella sala “Maria Fantini” in via Renato
Sogliano al Rubicone ◗ Sogliano al Rubicone ◗ San Mauro Pascoli ◗
Spettacolo di Paolo Migone Natura in poltrona Musica a Villa Torlonia
Serra, terrà una conferenza su “Filosofia e cultura a
Napoli tra Otto e Novecento: Benedetto Croce (e le Il nuovo spettacolo “Beethoven Per la rassegna di film sulla natura, Si terrà sabato 30 marzo
sue vacanze cesenati). L’intervento è promosso non è un cane” di e con montagna e sull’ambiente nelle terre del alle 18 un concerto con
dall’Ute. Martedì 2 aprile alle 15,30 nella sala Paolo Migone sarà presentato Rubicone, giovedì 4 aprile alle 20,45 al brani di Chopin e la recita di
“Vaienti” della Cisl in via Renato Serra, la sabato 30 marzo alle 21 teatro comunale, sarà presentato poesie di Giovanni Pascoli.
dottoressa Maria Antonietta Aloisi interverrà su “La al teatro comunale “L’uomo del Torre”, con filmati dell’alpinista Al pianoforte Giulio Giurato.
Cisl: una chiave di lettura ’aperta’ della realtà”. “Elisabetta Turroni”. Ermanno Salvaterra che più volte è salito Guiderà all’ascolto Pier
L’incontro è curato dalla Federazione nazionale Il comico non dimentica su quel monte oltre i tremila metri in Paolo Bellini, docente di
pensionati Cisl di Cesena. il forte potere della satira: vuol far Patagonia. Sociologia all’Università del
riflettere sull’importanza di coltivare Introdurrà l’incontro con Ilario Sirri. Molise. Ingresso a offerta
cultura. Eseguirà musica dal vivo Pepe Medri. libera. Il ricavato andrà a
Film Family Ingresso 15 euro, ridotto 12. L’ingresso è gratuito. sostegno dei progetti Avis.
Prosegue il cineforum al cineteatro Victor di San
Vittore, condotto da don Filippo Cappelli. Lunedì 1°
aprile alle 21 sarà proiettato il film “Il verdetto”, di
Richard Eyre. Seguirà il dibattito. Ingresso 3,50
euro; 2,50 col coupon del Corriere Cesenate. Sullo
schermo giovedì 28, venerdì 29, sabato 30,
CESENA
domenica 31 marzo e martedì 2 aprile alle 21 il film
drammatico e storico “La favorita” del regista Concerto al Ridotto
greco Yargos Lanthimos. È ambientato nel secolo
XVIII, al tempo della guerra tra Inghilterra e Continua la rassegna “Al centro della musica” promossa da
Francia. Ingresso 3,50 euro. Fondazione della Cassa di Risparmio di Cesena, Crèdit
agricole, Conservatorio e Comune. Domenica 31 marzo alle
16,30 l’ensemble barocco “I Musici Malatestiani” del
Cinema per famiglie conservatorio statale “Bruno Maderna” eseguirà brani di
Si conclude la rassegna cinematografica Antonio Vivaldi. L’ingresso è libero.
organizzata da Afi e centro famiglie “Benedetta
Giorgi” all’Astra di viale Osservanza. Sabato 30 Dialogo tra poeti
marzo alle 16,30 e domenica 31 alle 14,30 e alle
16,30 sarà in visione il film “Mia e il leone bianco” Si terrà alla libreria Ubik in piazza del Popolo, giovedì 4
di Gilles de Maistre, girato in Sudafrica. aprile alle 18,30, un altro incontro tra poeti classici e
L’incredibile amicizia tra una ragazzina e un leone contemporanei, a cura di Paolo Turroni e Stefano Maldini.
bianco. Ingresso 3,50 euro con sconti per famiglie Il cesenaticense Stefano Simoncelli leggerà sue
numerose. composizioni e Ilario Sirri reciterà poesie di Giovanni
Pascoli. L’ingresso è libero.

Fra i tesori della Malatestiana Concerto al pianoforte


Nell’aula magna della Biblioteca, domenica 31
marzo alle 17, per la rassegna “Viaggi fra i tesori Al conservatorio “Bruno Maderna” in corso Comandini,
della Malatestiana” Franco Dell’Amore presenterà giovedì 4 aprile alle 17, terrà un concerto il pianista
le musiche del compositore Giulio Belli (1560- Lorenzo Rossi. Proporrà musiche di Johann Sebastian
1621) ivi custodite. Alcuni brani saranno eseguiti Bach, Franz Schubert, Fryderyk Chopin, Charles Gounod,
dal coro “Enchiriadis” diretto da Pia Zanca. Giuseppe Martucci e Ottorino Respighi. L’ingresso è libero.
Sport Giovedì 28 marzo 2019 21

MISTER ANGELINI
Sconfitto desso tutti dicono che abbiamo dominato il girone in lungo e in largo, primavera, la testa della classifica, i
PIPPO FOTO

in casa
“A perso il campionato, ma non è
così. Ci sono ancora sei partite, e
abbiamo 4 punti di vantaggio”. Angelini è
ma al momento le sensazioni rischiano
di essere più negative che positive.
Bisogna ripartire però da quello che si è
pensieri che si proiettano a cosa
succederà durante l’estate: è tutto più
che lecito, per una società che ha
rimasto positivo domenica scorsa, dopo la visto in campo, al Manuzzi, nell’ultimo vissuto cambiamenti così sconvolgenti
Il Cesena sconfitta patita dal Cesena in casa contro il
Pineto. Sarà che il pareggio di Matelica-
weekend: una squadra che, al netto di
disattenzioni difensive piuttosto gravi, è
nell’ultimo anno. Ritrovare la
mentalità vincente, lo spirito
Santarcangelo mantiene i marchigiani a più stata in grado di costruire occasioni da combattivo, la cattiveria agonistica:
ritrovi di una vittoria di distanza dai bianconeri, ma gol importanti - non sfruttate per una sono tutte componenti essenziali, se
la sensazione è che altri errori potrebbero mancanza di cinismo soprattutto del non si vuole mandare all’aria tutto il
la vittoria costare cari al Cavalluccio. Sembrerebbe
un’assurdità per una squadra che ha
centravanti Ricciardo - e di proporsi con
continuità in area avversaria. La
lavoro svolto dal fallimento ad oggi.
Andrea Pracucci

Sul Filo
del fuorigioco I cinquant’anni della polisportiva
di Filippo Cappelli

M ancano appena sei


partite alla fine del
campionato e a quanto
Endas Cesena
pare saranno di timore e
tremore. Col coltello fra i
denti e il sangue che
ribolle. La sconfitta
Un mese di eventi
casalinga di domenica
scorsa contro il Pineto
non è stata disastrosa per
la classifica (il Matelica
Una vita per lo sport
“I
ha pareggiato, nseguire la passione più che il importante credere nelle
rosicchiando un solo calcolo”. È questo il motto proprie possibilità e
punto al Cesena) ma il dell’Atletica Endas Cesena sin scoprirle. Non sempre
morale dei bianconeri dal 1969 quando venne riusciamo a capirle
potrebbe averne risentito assai di più di quanto fondata da Pier Angelo Macrelli e perché come insegna
sia possibile cogliere. Purtroppo la matematica da Mirella Battistini, Ermanno Bissi, l’esperienza di Pugolotti,
ora dice che servono cinque vittorie su sei per la Giovanni Boschetti e Armano Spazzoli. A spesso siamo di fronte a
serie C. Troppe per un Cesena così appannato, cinquant’anni dalla nascita la prove di notevole
sciatto, sprovveduto e remissivo come Polisportiva Endas per celebrare questo importanza”, precisa Macrelli le prove multiple. Venerdì 17 maggio
quell’abbozzo di squadra vista domenica. mezzo secolo di vita ospiterà Giuliano chiarendo che si tratta di un uomo invece ci sarà l’evento finale del
A questo punto è imprescindibile invocare lo Pugolotti, il runner di Parma che sfida i “che ha iniziato a correre per caso e progetto realizzato dalla polizia
stato di crisi. I numeri dicono che il Cesena nelle deserti seguendo l’istinto più che la che ha scoperto cosa si prova a municipale di Cesena per i ragazzi
ultime quattro partite ha subito ben sei gol, logica, la passione più che il calcolo. calpestare le terre più inospitali del delle elementari su bullismo ed
racimolando la miseria di appena quattro punti. Un’esperienza che adesso ha raccontato pianeta e ha capito che soltanto nei educazione stradale.
Un ruolino di marcia piuttosto scadente, nel libro “Correre nel nulla” (Giunti deserti riusciva a ritrovare se stesso”. Le celebrazioni l’8 e il 9 aprile prossimi
aggravato dal fatto che le ultime tre partite Editore), che sarà presentato a Cesena Dopo la presentazione di “Correre saranno interrotte da un set
erano di fatto casalinghe. Purtroppo adesso venerdì 29 marzo alle 20,30 nella Sala nel nulla”, il calendario di eventi temporaneo allestito nel campo
cambia la direzione. È del tutto inutile, ad convegni del Ccr. “È il primo di una serie proseguirà sabato 6 aprile al campo sportivo Endas per le riprese del
appena una manciata di partite alla fine dei di eventi pensati per quest’anno in cui di atletica di via Fausto Coppi con lungometraggio prodotto da due
giochi, istituire processi che coinvolgano la celebriamo il cinquantesimo”, spiega il circa mille bambini delle scuole tesisti ventenni dell’Istituto Europeo
dirigenza, il tecnico o il rendimento dei giocatori. presidente Umberto Pallareti elementari che parteciperanno alla di design Nicola Rossi e Christian Betti
Il tempo non mancherà quest’estate per presentando il calendario di festa finale di “Benessere giovane”. Il e che narra la storia di un atleta che
ripensare tutto e tutti. In questo momento festeggiamenti inaugurato al parco 16 aprile toccherà agli studenti delle affetto da distrofia muscolare non
l’unica necessità è quella di essere uniti, tutti, e Ippodromo lo scorso gennaio dalla scuole superiori misurarsi nelle abbandona lo sport ma continua a
in questo senso è un gesto assai simbolico da seconda edizione del Running1000, il competizioni dei Campionati praticarlo nonostante gli arti non
parte della ‘Mare’ l’aver invocato i giocatori sotto Campionato regionale di corsa studenteschi provinciali, mentre il siano dalla sua.
la curva. O si vince uniti o si perde sbranandosi campestre. “Nello sport è sempre 28 saranno di scena gli under 16 con Alessandro Notarnicola
l’un l’altro. Ma a quel punto si perderebbe assai
più di una partita o un campionato.

Tommaso Gozzi sul podio chilometri in una splendida Coppi e Bartali venerdì 29 la Forlì-Rocca delle
Il giovane corridore della giornata primaverile davanti a un Sono 25 le squadre di Caminate-Forlì, sabato 30 si
Sidermec-F.lli Vitali di pubblico numeroso. Subito una professionisti che partecipano alla gareggerà a Crevalcore; gara finale
Sant’Angelo, Tommaso Gozzi, è fuga di un gruppetto che all’ottavo nuova edizione della Settimana Fiorano Modenese-Sassuolo
stato battuto allo sprint dal giro registrava un vantaggio di internazionale Coppi e Bartali dal domenica 31 marzo.
veronese Federico Zorzan 3’25”. Poi iniziava la rincorsa del 27 al 31 marzo. Quattro le maglie assegnate:
domenica 24 marzo nella gara per gruppo tirato dalla squadra del La partenza da Gatteo dove bianca per la classifica a punti;
juniores disputata a Cassanigo di vincitore. Al terzo posto si è mercoledì 27 si sono disputate due verde per il miglior scalatore;
Ravenna. Si trattava della 66esima classificato il perugino Francesco frazioni, al mattino in linea fino a arancione al miglior giovane e la
Coppa Senio- 31esimo memorial Caroti. Per la Sidermec-F.lli Vitali Longiano e ritorno (97 maglia Beghelli al vincitore della
Marco Mazzolini. Una gara anche il 7° posto di Ferenc Rocchi. chilometri); al pomeriggio la corsa.
condotta a ritmi elevati alla media In nona posizione al traguardo cronosquadra di 13,3 chilometri. La garà sarà trasmessa in differita
oraria dei 42 sui sedici giri del Andrea Ostolani del team Alice Giovedì 28 si disputerà la tappa su Rai Sport.
circuito per un totale di 92 Bike-Myglass di Cesenatico. Riccione-Sogliano al Rubicone; Terzo Spada

Pallavolo serie C maschile Cicloamatori Pallacanestro serie B Rugby


Presa l’America Strepitosi Tigers I galletti romagnoli
Ora si parte stracciano Siena
per la Romagna Cesena primo in classifica con un secco 36-0
America coast to coast. A Tigers hanno Romagna ha centrato una vittoria
L ’ raccontarla giovedì 28 marzo
saranno Alfiero Tassinari e Sabrina
Ifulmicotone
battuto al
il
I24piena dalla trasferta di domenica
marzo sul difficile campo di Siena,
Bianchi, appassionati delle due Tramarossa imponendosi con un netto 36-0,
ruote che hanno entrambi vissuto Vicenza 77-73 frutto di 6 mete, anche se soltanto
I bianconeri della volley l’avventura coast to coast più
difficile al mondo. A fare loro da
sabato 23 marzo
al Carisport di
nella seconda metà di gara i galletti
sono riusciti a imporre il loro ritmo,
battono Spezzano 3-0 capo spedizione oltre che da Cesena. per il forte caldo e il terreno di gioco
personal trainer, Mauro Soffrendo a inizio in sabbia che limitavano l’iniziativa
on una prestazione di grande spessore, Farabegoli. match per 40 romagnola.
C domenica 24 marzo il Volley Club Cesena ha
sconfitto Spezzano 3-0, nello scontro diretto della
I due hanno ora in mente un
nuovo progetto, “E’ zir d’la
minuti, al termine hanno offerto una vittoria strepitosa al
pubblico che ha seguito il match vestito di bianconero, sugli
I 5 punti conquistati e la sconfitta di
misura del Florentia hanno riportato
quartultima giornata di ritorno del campionato di Rumagna”. I due partiranno spalti rivestiti con gli striscioni dei gruppi del Cesena Calcio. i galletti in testa alla classifica in
serie C maschile. I bianconeri hanno sempre sabato 30 marzo per compiere 500 Fantastica la prestazione di Andrea Raschi (nella foto), coabitazione con il Civitavecchia,
condotto la sfida, respingendo l’assalto dei chilometri con oltre 7.400 metri determinanti i rimbalzi di Papa. entrambe a quota 70 punti.
modenesi che ora sono attardati al sesto posto in di dislivello in un giorno e una Il risultato ha offerto al Cesena l’opportunità di staccare Nel prossimo turno, domenica 31
classifica. Con un bottino di 11 punti, il centrale notte. L’appuntamento per Padova e Faenza sconfitte rispettivamente a San marzo, nel nuovo orario delle 15,30,
Nori è risultato il top scorer dei cesenati, al pari di ascoltare direttamente dai Vendemiano e a Ozzano. il Romagna Rfc tornerà allo stadio
capitan Venturni. Sabato 30 marzo, alle 20.30, si protagonisti i dettagli delle Cesena resta ancora in vetta alla classifica, con 38 punti del rugby di Cesena dove incontrerà il
gioca a Faenza (il Volley Club Cesena in posa dopo imprese ciclistiche è alle 21 presso insieme a Orzinuovi, a 4 giornate dalla fine della regular Vasari Arezzo, fanalino di coda della
la vittoria casalinga contro Spezzano). il circolo parrocchiale di Budrio. season. classifica.
22 Giovedì 28 marzo 2019 Sport Csi Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
Comitato di Cesena

◆ Tre o quattro le partite che si disputeranno in giugno all’Orogel Stadium di Cesena PARTECIPAZIONE AL LUTTO

Profondamente addolorato

Campionato tura sarà richiesto di indicare per la scomparsa dell’amico


quelle prescelte: accreditation e collaboratore
- commercial operations - do-
ping control - event logistics - CESARE MARANI
europeo under 21 hospitality management - me-
dia services and operations -
ticketing - event transport -
venue management - volunte-
a nome mio personale
e di tutto il Comitato Csi

Volontari cercansi er management.


Per maggiori informazioni
scrivere a: volontaricese-
di Cesena,
desidero porgere alla famiglia
le più sentite condoglianze

L’
organizzazione del Campionato Euro- - disponibilità a partecipare al colloquio cono- na@eurou21.figc.it.
peo Uefa Under-21 Italia 2019 sta cer- scitivo, agli incontri di formazione e a un limita- Ecco infine il calendario delle partite che inte- e la vicinanza più sincera.
cando 400 volontari in cinque città ita- to numero di turni comunicati con dovuto anti- ressano la nostra città.
liane (Cesena, Bologna, Reggio Emilia, Trieste, cipo; Martedì 18 giugno: Gruppo C: Inghilterra - Fran-
Udine) e a San Marino per affiancare i profes- - padronanza dell’inglese (livello base/interme- cia (ore 21). Venerdì 21 giugno: Gruppo C: In- Luciano Morosi
sionisti del settore sportivo presso gli stadi e i si- dio). ghilterra - Romania (ore 18,30). Lunedì 24 giu- presidente Csi Cesena
ti ufficiali Uefa. La missione è quella di regalare Qualsiasi competenza specifica o relativa ai re- gno, Gruppo C: Francia - Romania (ore 21).
un’opportunità unica e indimenticabile a tutti i quisiti richiesti nella descrizione dei ruoli vo- Eventuale spareggio olimpico (verrà disputato il
partecipanti al torneo, che avrà luogo dal 16 al 30 lontari sarà considerata, ma non è vincolante ai 28 giugno se l’Inghilterra, che non può parteci-
giugno. fini della selezione. pare al torneo olimpico maschile, si qualifica per
Le iscrizioni, entro marzo/aprile 2019, sul sito Il Programma Volontari Uefa Euro Under-21 of- le semifinali, che altrimenti decreteranno le Cesena, 22 marzo 2019
www.tifiamoeuropa.eu/volontari, sono aperte a fre un’ampia scelta di ruoli per i quali candidar- quattro contendenti europee in Giappone nel
chiunque voglia partecipare, salvo il rispetto dei si. Per chi è interessato, è opportuno leggere la 2020):
seguenti requisiti: descrizione delle aree operative prima di proce- Seconda migliore seconda - Terza migliore se-
- maggiore età entro il 1° giugno 2019; dere con l’iscrizione on line: in fase di candida- conda.

La gara si è disputata sul campo di Bagnarola di Cesenatico I RAGAZZI DELLA PARROCCHIA DEI SANTI FILIPPO E GIACOMO
DI BAGNAROLA DI CESENATICO)

Tim Cup calcio giovanile


La Città dei Ragazzi di Modena
passa il turno regionale
La partita è stata
È
la squadra della Città dei Ragazzi del Csi di Modena
a passare il turno regionale della Junior Tim Cup per
accedere alle finali nazionali in programma dal 24 al persa ai calci di rigore
26 maggio a Firenze. La Junior Tim Cup è un torneo di dai ragazzi della
calcio a 7 under 14 che incarna lo spirito de “Il calcio è di
chi lo ama”, promuovendo così la buona pratica sportiva parrocchia dei Santi
fatta di valori, lealtà e divertimento puro. Filippo e Giacomo
Alla finale nazionale andranno 14 giocatori e 2 dirigenti
della squadra qualificata con oneri a carico di Bagnarola
dell’organizzazione nazionale. L’occasione della lunga
trasferta è sfuggita ai ragazzi della parrocchia San Filippo responsabile calcio giovanile Luciano Valeriani. Ha fatto migliore dei modi il calcio d’angolo a favore della sua
e Giacomo di Bagnarola, del Csi di Cesena, per la sconfitta gli onori di casa il presidente della società Coop. Granata squadra. Secondo tempo troppo equilibrato per proporre
subita sul proprio campo sabato 16 marzo per 9 a 8, dopo calcio di Bagnarola Claudio Beltramini. azioni degne di nota con qualche intervento dei portieri e
i calci di rigori necessari per stabilire la vincente, dopo La gara è stata bella ed equilibrata, con una piccola leggera supremazia della squadra della Città dei Ragazzi,
che i tempi regolamentari si erano conclusi sul risultato di superiorità da ascrivere alla squadra della Città dei che comunque non riesce ad andare in rete pur
parità di 2 a 2. Ragazzi, se non altro per essere andata in vantaggio in terminando la gara in pressing e all’attacco. I calci di
In una bella giornata di sole la manifestazione è stata entrambe le occasioni: all’11esimo del primo tempo rigore, necessari per definire la vincente, vedono la
benedetta dal parroco di Bagnarola don Giovanni realizza l’1 a 0, grazie alla spinta in rete da parte di realizzazione da parte di tutti i 6 giocatori delle squadre,
Barducci che, intervenuto prima dell’inizio della gara, ha Federico Moseley della palla proveniente dal calcio mantenendo inalterato il pareggio fino all’esecuzione del
voluto ricordare ai ragazzi che la lealtà nel gioco non deve d’angolo, che ha ballonzolato davanti al portiere senza tiro da parte dei portieri. Poco potente, a mezza altezza e
mai essere sopraffatta dall’agonismo. D’obbligo l’augurio che nessun difensore intervenisse in modo deciso. centrale il tiro da parte di Denis Casadei, portiere della
a ognuno di superare il turno. Pareggia al 17esimo Ionel Cosmin Smiricon che batte il parrocchia San Filippo e Giacomo di Bagnarola,
Il Csi di Cesena ha presenziato alla gara con il massimo portiere avversario con un potente diagonale da metà facilmente intercettato dal portiere Riccardo Macchioni
dei propri dirigenti a partire dal presidente Luciano campo. Riporta in vantaggio la Città dei Ragazzi, al della Città dei Ragazzi, che non sbaglia il suo tiro
Morosi, dal vice presidente e direttore dell’area sportiva 20esimo, il tiro da fuori area di Abdul Yunadu Ayuba, che consegnando la vittoria e la possibilità di partecipare alle
Renato Quadrelli, vice presidente, dal consigliere sorprende il portiere di casa proteso in un inutile finali nazionali alla sua squadra.
regionale Csi Emilia Romagna Mauro Armuzzi, dal tentativo di parata. Al 25esimo del primo tempo il Ottima la direzione arbitrale di Emanuele Guazzarini del
responsabile commissione calcio Adriano Flamminj e dal magistrale colpo di testa di Paolo Gabbanini sfrutta nel Csi di Cesena.

Beach Tennis, conclusa campionato femminile “5° Trofeo F.lli Amaducci”,


le 9 formazioni che hanno dato vita a un unico
distanziato di dieci lunghezze l’Us Bernardini
Divise e di dodici il Gp Vigne Nolorico
girone. Al comando della classifica generale il New (entrambe le società difendono i colori di
la regular season dei campionati Team di Cesenatico, che ha preceduto di tre punti il
Cardo di Cervia e di otto il Sole Rosso di Bellaria.
Cesena); più lontane risultano il Bagno
Adriatico 62 di Rimini, Gli Smashers di Cesena,
Nove le formazioni i è conclusa la prima fase dei campionati Più distanti nell’ordine la Crb Academy di Cesena, il Gparts-Safe di Cesenatico, l’Us F.lli Amaducci
che danno vita Sdisciplina
maschile e femminile di beach tennis: una
giovane, che il comitato cesenate
Le Noire di Savignano sul Rubicone, il Bt Crew di
Cesena, l’Us Mai Na’ Gioia di Forlimpopoli;
di Forlimpopoli e il Bar Santi 1976 di
Savignano sul Rubicone.
al campionato
femminile. del Csi sta promuovendo non solo nel chiudono in ultima posizione il Beach Coins di In questa settimana sono partiti i play-off e le
comprensorio della nostra città, ma anche in Cesena e Le Sportive Dentro di Gambettola. finali valevoli per i primi quattro posti della
Otto le squadre altre zone limitrofe della Romagna. Al campionato maschile hanno partecipato 8 competizione si svolgeranno venerdì 12 aprile
che partecipano al Entrambe le competizioni sono giunte società racchiuse in un solo raggruppamento: in alle 20,30 presso l’impianto di Spiaggia 23 di
campionato maschile all’ottava edizione. Per quanto concerne il vetta il Tie Break Team di Cesena che ha Cesena.
Pagina aperta Giovedì 28 marzo 2019 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto


Curare le relazioni personali e umanitarie partendo
dalla nostra città e avendo come orizzonte il mondo

La neve marzolina, abbondantemente preannunciata è arrivata nella notte tra il 25 e il 26


marzo. In questo scatto di Alberto Merendi un’immagine di uno scorcio poco primave-
rile della frazione di Valgianna (Bagno di Romagna).

della Parola di Dio la domenica, con chiarezza, competenza e profondità. Abbiamo in-
crociato il tuo desiderio di farci conoscere il Vangelo. Avevi avviato una revisione degli
organismi parrocchiali e delle numerose realtà che compongono la nostra comunità fa-
cendoci sentire partecipi della Comunità. Non sempre la strada era pianeggiante ma in-
sieme si percorreva il sentiero come se si fosse ancora in montagna al campo estivo delle
famiglie. Ora vogliamo solo dirti un grande “grazie don Enzo” ! Ti abbiamo accompa-
gnato con la nostra fervida preghiera in queste due settimane di calvario per te, abbiamo
sofferto con te, abbiamo sperato che tu potessi tornare in mezzo a noi. Ti abbiamo invece
accompagnato all’incontro con il tuo Signore e abbiamo soffiato ai palloncini dei bimbi
che ti salutavano per l’ultima volta nel piazzale della chiesa perché, come dicevi loro
l’anno scorso la domenica delle Palme, arrivassero più su, più su vicino a Gesù.
La tua comunità parrocchiale di San Vittore

La comunità parrocchiale di San Biagio in Bulgaria si unisce alla comunità di San Vittore
nella preghiera di suffragio per don Enzo. Lo ringraziamo per aver dedicato 12 anni della
sua vita sacerdotale come pastore della nostra parrocchia dove, con scrupolo, ha curato
la liturgia, la proclamazione della Parola e il decoro della nostra chiesa rinnovandola,
rendendola armoniosa e bella. Nella corona di bambini che don Enzo chiamava attorno
all’altare prima dell’Eucarestia oggi, come sempre, ci uniamo tutti noi per pregare in-
sieme il Padre che lo accoglie fra le sue braccia.

Caro don,
nel dolore di questi giorni è difficile trovare le parole. È impossibile immaginare che non
sei più con noi, proprio tu che per noi hai trovato le parole per dare un senso alle soffe-
renze della vita. Perderti è l'ultima cosa al mondo che ci saremmo aspettati. Ci mancherà
quella tua straordinaria capacità che sull'altare avevi, di entrare con semplicità nei cuori
delle persone. Lo sgomento, il senso di smarrimento di questi giorni, contrasta con la
spensieratezza e la gioiosità dell'ultima domenica che ci ha visti insieme, era motivo di
gioia sapere del tuo viaggio in Cile. Indifesi davanti al mistero della morte, ti chiediamo di
starci vicino, come hai sempre fatto in vita.... Ciao Don Enzo!
La comunità di Bulgaria

Tutto l’affetto di San Vittore e Bulgaria per don Enzo


Carissimo don Enzo,
mai avremmo immaginato il 14 ottobre del 2017, giorno del tuo ingresso in San Vittore
come arciprete della nostra parrocchia, che il tempo che avresti vissuto in mezzo a noi sa-
rebbe stato troppo breve per conoscerci approfonditamente. Venivamo da due esperienze
quarantennali di parroci che avevano guidato la nostra parrocchia e speravamo che il tuo
ruolo di pastore potesse durare un buon numero di anni. Ma solo il Signore conosce “ il
tempo del nascere e del morire”. La Sua Volontà noi oggi accettiamo e alla Sua Divina Mi-
sericordia affidiamo la tua anima. Troppo breve questo tempo, ma sicuramente vivo della
tua cordiale presenza: quando ci si ritrovava in parrocchia in momenti comunitari,
quando partecipavi al Centro anziani e ti sedevi per giocare a carte, quando cenavi alla
Festa dello sport e quando si consumava un caffè al bar. Ti immergevi nella pastorale de-
dicata ai bambini coinvolgendoli con gesti e segni nella liturgia domenicale e nei mo-
menti particolarmente significativi del nostro itinerario annuale. Preziosa, don Enzo, la
tua guida a pastore della nostra comunità. Abbiamo apprezzato la tua capacità di parlarci