Sei sulla pagina 1di 2

ORARIO DELLE BENEDIZIONI IN GENERE Le benedizioni si effettuano in genere nelle ore centrali del pomeriggio (15,00 - 17,45) per

via della necessit di essere presenti nelle parrocchie per la celebrazione della santa messa. I giorni delle benedizioni sono dal Marted al Venerd. Verranno appesi gli avvisi nei giorni precedenti.A volte per impossibilit gli avvisi giungono tardivamente, qualche volta vengono rimossi da personale delle pulizie, da inquilini che non gradiscono lidea o da cause non comprensibili. Tuttavia se ci fosse un referente per palazzo che ci aiutasse a informare gli inquilini, che ci chiedesse la data e ora della nostra venuta, sarebbe un aiuto importante per noi sacerdoti sia per aiutarci a programmare sia per informare per tempo tutti. Potete contattare il parroco attraverso la posta elettronica (parrocchiasannicola@oadnet.org - telefonicamente al 0102725324 lasciando anche detto al sacrestano e sarete richiamati. Il Parroco reperibile in genere in parrocchia dalle 18,30 alle 19,30; al mattino dalle 9 alle 10 e nei giorni dellufficio parrocchiale che sono il mercoled, venerd e sabato mattina (9-11,30) salvo impegni diversi. Al marted mattina e gioved mattina potrebbe essere assente per altri suoi impegni legati alla vita comunitaria o diocesana. Sperando di incontrarvi numerosi vi porgo i migliori auguri per una santa quaresima.

PARROCCHIA

DI

S N AN ICOLA DA T OLENTINO GOSTINIANI S A CALZI

Benedizioni 2012
Visita alle famiglie e consultazione parrocchiale

Carissimo Parrocchiano, la Quaresima ormai alle porte e, forse, quando riceverai questo pieghevole sar gi incominciata. Come di consueto la nostra comunit parrocchiale riceve la visita dei sacerdoti per la benedizione delle famiglie occasione per una conoscenza reciproca e per rendici partecipi di gioie e anche fatiche. Laspirazione di ciascun parroco di conoscere le persone che gli sono state affidate dal Vescovo verso le quali ha una responsabilit grande, responsabilit che vorrebbe andare a braccetto con un amore sincero e attento per ciascuna di loro segno della verit della nostra vita cristiana. Il Parroco non mai solo in questo lavoro perch la comunit cristiana condivide con lui limpegno di una testimonianza effettiva del prendersi cura del prossimo, partendo dallattenzione e arrivando l dove solo il cuore pu arrivare, con la speranza che gli viene dal Cristo e dalla fede. Certamente, quando si bussa alla porta delle case, non sempre c il modo e il tempo di fermarsi un tempo adeguato, anche se sarebbe bello poterlo fare. La benedizione di questanno perci preceduta dallarrivo nelle vostre case da questo foglio sia come primo saluto ma anche per rivolgervi una richiesta. Un tempo le parrocchie raccoglievano in alcuni schedari una serie di breve informazioni sulle famiglie, soprattutto quelle che riguardavano la vita cristiana: nascite, battesimi, matrimoni. Negli anni queste informazioni non sono pi aggiornate.Con laiuto anche dei computer oggi anche pi facile registrare le ricorrenze e le presenze. Ad esempio gli anniversari di matrimonio in modo da poterli celebrare in occasione delle date pi significative. Queste e altre ragioni ci inducono a pensare che potrebbe essere uno strumento ancora valido. Se credi sul retro di questo foglio c una bozza di quello che potresti comunicarci. Il tutto in piena libert BENEDIZIONICOMUNITARIE Le benedizioni sono tradizionalmente casa per casa. Tuttavia un modo pi comunitario di viverle sarebbe quello di radunarsi

tutti insieme nella prima serata nellatrio del condominio, per pregare, ricevere la parola del sacerdote e la sua benedizione, visitare brevemente le case e i malati o anziani che vi dimorano. Magari concludendo con una piccola mensa fraterna o un brindisi o un momento insieme per conoscerci. Per questo tipo di benedizione per occorre laiuto di alcuni chesi adoperino per una sensibilizzazione nel caseggiato, che concordi una data e lora, preferibilmente le 18,45 o le 21. Queste benedizioni vanno concordate per tempo e non escludono la visita del sacerdote anche nelle singole case soprattutto dove ci sono malati o anziani o situazioni che richiedono una particolare attenzione. Spero davvero che possa essere una rinnovata occasione di incontro fraterno e di testimonianza cristiana. Un Caro saluto e una buona quaresima. Agostinianamente P.CarloMoro, Parroco

Dati TIPO per


Indirizzo del nucleo famigliare: Numero dei componenti:

Scheda

Per Ciascun componente indicare Cognome e nome: nato il:.../.../...... a...........

Se cattolico battezzato il.../.../..... a......................., chiesa: cresimato il .../../...... a ......................, chiesa: coniugato il .../../...... a ......................, chiesa: Desidera o non desidera la benedizione