Sei sulla pagina 1di 24

Poste Italiane spa Gioved

Sped. abb. postale 31 agosto 2017


DL 353/2003 anno L (50 nuova serie)
(conv. in L. numero 30
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 30
Diocesi 7 Speciale 17 Chiesa 18 Cultura 19
A colloquio Papa Francesco Radio Pacis Adelmo Calderoni
con leremita a Cesena tra i rifugiati espone nella chiesa
Gianbattista Ferro domenica 1 ottobre del Sud Sudan di Santa Cristina
a oltre un anno vive a
D SantAlberico, a Ca-
panne di Verghereto. Non
Pte Piorosegue il percorso sul-
la vita del papa cesena-
VI. Francesco bene-
D iretta dal cesenate padre
Pasolini, lemittente ra-
diofonica ugandese pro-
Inalelgura
pittore, classe 1936, inau-
la sua prima perso-
a Cesena, sua citt di
mi sento mai solo. Ges mi dir la targa del nuovo Lar- muove il dialogo fra i due adozione, il prossimo 9 set-
basta go Pio VI popoli africani tembre

Editoriale Intervista al vescovo Douglas, ormai alla vigilia della visita di papa Francesco
Terra da amare e da custodire
di Marco Castagnoli

V
iaggiatori sulla terra di Dio,
accompagnato dalla frase che
pronunci Giacobbe al risveglio
dopo la notte del famoso sogno - Certo, il
Signore in questo luogo e io non lo sapevo
(Gen 28,16) - il titolo del messaggio che i
vescovi presidenti delle Commissioni della Cei
per i problemi sociali e il lavoro, ecumenismo
La gioia
della fede
e dialogo, cultura e comunicazioni sociali
hanno rilasciato in occasione della XII
Giornata per la custodia del creato. La terra di
Dio, la casa comune, come ci ha ricordato
papa Francesco nella Laudato Si, manifesta i
sintomi e protesta per la violenza provocata
dal cuore umano ferito dal peccato. Occorre
cercare delle soluzioni che il Pontefice
individua non solo nella tecnica, ma nel
cambiamento dellessere umano. un
compito di ogni persona, un dovere di fede per
noi cristiani consapevoli che il destino
dellintera creazione attraversato dal mistero
di Cristo.
Nel Messaggio per la Giornata si sottolinea che
questo compito va accompagnato da una
educazione alla custodia del creato e da una
formazione dello sguardo perch impari a
coglierne ed apprezzarne la bellezza, fino a
scoprirvi un segno di Colui che ce la dona.
Guardare alla terra di Dio con lo sguardo di
Cristo. Come Cristo su questa terra siamo dei
viaggiatori. E Ges, come ci ricorda il
Messaggio, era attento a contemplare la
bellezza seminata dal Padre suo e pronto ad
invitare i discepoli a cogliere nelle cose un
messaggio divino. Il viaggio, da sempre
metafora della vita, una occasione di
missione, di una Chiesa in uscita che
annuncia il Vangelo ad ogni creatura. Questa
dimensione missionaria non pu essere messa
da parte nel caso del turismo in questo 2017
proposto alla comunit internazionale come
anno del turismo sostenibile. Il turismo
sostenibile pu essere visto come una
applicazione concreta di quella civilt FESTA FAMIGLIA DIOCESANA (GIUGNO 2017):
dellamore di cui parla la Laudato si al n. 231. IL VESCOVO DOUGLAS SALUTA LE COPPIE DI SPOSI
E espressione dellamore per la societ, CHE CELEBRANO PARTICOLARI ANNIVERSARI
dellimpegno per il bene comune che non (SANDRA E URBANO FOTOGRAFI)
riguarda solo le relazioni tra gli individui. Per
rendere la societ pi umana, pi degna della
persona, occorre rivalutare lamore nella vita Siamo chiamati a testimoniare la gioia della fede e la bellezza del Territorio 8,12,13 Cesena 10
sociale a livello, politico, economico,
culturale - facendone la norma costante e
cristianesimo. Lo dice il vescovo Douglas nellintervista che pubblichiamo nel Parrocchie in festa: In partenza piccoli
suprema dellagire (Compendio Dottrina Primo piano di questa settimana. A un mese esatto dalla visita a Cesena di papa giorni di preghiera e grandi lavori
Sociale della Chiesa, 582). Turismo sostenibile Francesco, cresce lattesa per un evento che sar di certo storico per la citt e
significa accoglienza che non dimentichi le e di svago nei quartieri
persone pi fragili, ospitalit che impatti il per la comunit cristiana. Dopo unestate intensa, con due viaggi allestero
meno possibile sullambiente, sobriet
evitando sprechi di cibo, energia e
numerose presenze nelle feste parrocchiali e nei campi-scuola, monsignor
spropositato consumo del suolo, rispetto del Regattieri volge lo sguardo al prossimo anno pastorale e si augura che le Cesenatico 11 Rubicone 12
creato. un turismo che mette al centro la comunit cristiane siano sempre pi missionariee che la presenza del Pontefice Cambio di Tre montianesi
promozione della persona e la custodia del
creato e diventa applicazione concreta di una tra noi sia in grado di scuotere i cuori di tutti in modo da orientarli verso il Comandante alla pellegrini a Santiago
cultura della cura che impregni tutta la Vangelo. Primo piano a pag. 4 Capitaneria di porto di Compostela
societ (LS, 231).

dal 1981

IMPIANTI

via Madonna dello Schioppo, 164 - Cesena (Fc) - tel. 0547 631051
Opinioni Gioved 31 agosto 2017 3

Migranti C bisogno di politica, con la maiuscola


L
iniziale maiuscola significa centralit della persona, dunque umanit, e Le migrazioni non sono una calamit
nello stesso tempo operativit, ovvero chiarezza di principi, coniugata naturale, come gli uragani o i
con realismo e concretezza. Una sintesi difficile da trovare, certo. Ma sui terremoti. La tratta degli esseri umani,
grandi temi, come appunto le migrazioni, proprio di questo c bisogno: che le accompagna, un grande
arrivare a una sintesi attraverso la responsabile partecipazione di tutti business planetario. Non pu essere
gli attori. affrontato solo con il criterio
dellemergenza. La riprova labbiamo
quotidianamente: se lopinione
Siamo a un passaggio delicato del nostro sistema democratico, pubblica averte che non c disegno,
italiano ed europeo, e per questo dobbiamo tutti esigere la maiuscola e che semplicemente il problema viene
operare perch si costruisca consenso a questo fine. In fin dei conti scaricato sui livelli inferiori, scattano la
paura e il rifiuto, come se quel minimo
lispirazione cristiana della democrazia ha sempre avuto proprio di welfare pro rifugiati e migranti
questo obiettivo, partire ed arrivare alla persona, promuovendo il sottraesse risorse a cittadini
popolo ed elevandone le condizioni economiche, culturali e morali impoveriti: una classica guerra tra
Al di l della cortina di propagande, di slogan, di retoriche e di poveri. Aggravata dal fatto che, anche
sotto la spinta delle emergenze, si
quotidiani conflitti, che lo caratterizza, il dossier migranti ha bisogno rischia di smarrire il punto iniziale e
prima di tutto di una cosa, di politica. Quella con la maiuscola, come finale, cio il rispetto della legalit,
ama dire papa Francesco. Cui per bisogna dare gambe, braccia, base della cittadinanza democratica,
FOTO AFP/SIR fatta di diritti, ma anche e prima di
concrete prospettive tutto di doveri. Per tutti.
La politica con la maiuscola impone di
non scindere mai i principi dallazione.
Se si perde questo nesso i primi
Il 15 settembre inizia la scuola La fotografia diventano vuota retorica e la seconda
perde la bussola e, dunque, lefficacia,
si frammenta in una miriade di
Tra obbligo lungo processi. Si moltiplicano i conflitti e le
speculazioni di chi sul conflitto
e superiori corte intravvede la possibilit di accrescere
consensi.
opo le parole e le fughe in avanti sulla scuola, a Il rischio molto concreto un quadro

D settembre vedremo tirare i remi in barca, misurare


le possibilit? Molti i temi sul tavolo.
Settembre il mese del ripensamento, cantava
Francesco Guccini. Per agosto, invece, il tema della famosa
di violenza endemico, dunque
tollerabile dal punto di vista sistemico,
ma tale da avvelenare la vita
quotidiana in particolare dei pi
Canzone dei 12 mesi quello dellinebriarsi. Sar cos deboli. Lo ha detto con chiarezza il
anche per il mondo della scuola? Dopo una specie di cardinale Parolin, a commento dei fatti
ubriacatura agostana di parole e fughe in avanti, a di piazza Indipendenza a Roma: la
settembre vedremo tirare i remi in barca, misurare le violenza e lillegalit, che ne
possibilit, mettere in gioco il dono usato della corollario e brodo di cultura,
perplessit? Viene da pensarlo riflettendo sulle recenti La Conferenza episcopale statunitense, assieme alla Caritas e alla Societ inaccettabile da qualunque parte
vicende e esternazioni che hanno coinvolto la scuola. La di San Vincenzo, sta monitorando la situazione delle diocesi del Texas col- provenga. E non stata minore la
considerazione, ad esempio, fatta dalla ministra pite dalluragano Harvey che sta devastato con venti e inondazioni tutta la violenza ideologica a Pistoia, nei
dellIstruzione Valeria Fedeli, su come sarebbe utile e regione provocando morti, feriti e migliaia di sfollati. Nelle ultime ore il nu- confronti di un parroco con la schiena
opportuno lobbligo scolastico fino a 18 anni. Un mero di emergenza 911 ha ricevuto oltre 56mila richieste di aiuto. Il ve- dritta.
intervento al Meeting di Rimini, il suo, a pochi giorni dalle scovo di Corpus Chirsti, Michael Mulvey ha inviato un messaggio Facebo- Come sempre, infatti, in un gioco di
discussioni provocate dallannuncio di una ok ai suoi fedeli, invitandoli a stare insieme, pregare e avere la stessa fe- conflitti in fin dei conti a somma zero,
sperimentazione a livello nazionale per la scuola superiore de di san Pietro durante le tempeste quando Ges placava i mari turba- che non cambia il quadro di fondo, chi
in quattro anni invece che cinque. Sperimentazione che ti. (foto Afp/Sir) paga, chi soffre, chi ci rimette, sono i
dovrebbe coinvolgere 100 classi di altrettante scuole. pi poveri e i pi deboli, qualunque sia
Partiamo da qui. Io ha detto Fedeli intervenendo alla insegnanti (temi condivisibili, intendiamoci) ci si rende conto subito che siamo, il colore della loro pelle, la loro
tradizionale passerella agostana riminese sarei per appunto, in agosto, per quanto alla fine. Arriver il ripensamento di settembre, il religione, il loro stato sociale.
portare lobbligo scolastico a 18 anni perch uneconomia misurarsi spesso prosaico con il possibile. Per questo siamo ad un passaggio
come la nostra, che vuole davvero puntare su crescita e La questione delle superiori ridotte un podiversa. Qui non si tratta di delicato del nostro sistema
benessere, deve puntare sulleconomia e sulla societ della anticipazioni pi o meno visionarie, ma di un tema che rincorre una suggestiva democratico, italiano ed europeo, e per
conoscenza, cos come peraltro ci viene dallultima Agenda visione perch cos effettivamente fu di un ministro degli anni passati, Luigi questo dobbiamo tutti esigere la
Onu 2030 sottoscritta anche dallItalia. E chi non sarebbe Berlinguer. Lo ha spiegato sempre la ministra Fedeli, difendendosi dallaccusa di maiuscola e operare perch si
daccordo, verrebbe da chiedere? Se non fosse che tra il improvvisare. Ricordo ha detto che il progetto prende le mosse dalla costruisca consenso a questo fine. In
sarei del ministro e la concretezza di un provvedimento, riforma dei cicli scolastici messa a punto dal Ministro Berlinguer nel 2000, non fin dei conti lispirazione cristiana
ci passa un infinito fiume di controversie e di dibattiti, che entrata in vigore perch bloccata dalla Ministra Moratti, e successivamente dalla della democrazia ha sempre avuto
hanno gi una lunga tradizione nella storia della scuola commissione di studio istituita nel 2013 dal Ministro Profumo, incaricata di proprio questo obiettivo,
italiana e che immediatamente si sono ridestati elaborare delle proposte per abbreviare il percorso scolastico con lo scopo di far partire ed arrivare alla persona,
allindomani dellanticipazione della ministra. A scuola conseguire il diploma entro il diciottesimo anno di et. Insomma, ci si sta promuovendo il popolo ed elevandone
fino a 18 anni? Per far cosa? chiedono alcuni. E altri pensando da tempo. Solo che, ai tempi della riforma Berlinguer, il taglio di un le condizioni economiche, culturali e
sentenziano: Prima bisogna cambiare la didattica. E i anno, per anticipare luscita dal ciclo di studi, riguardava le medie inferiori. morali.
contenuti? Bisogna pensarci prima Se poi In ogni caso, per i quattro anni la sperimentazione gi realt, almeno in quelle Un obiettivo che ora di rilanciare e di
allesternazione sullobbligo si affiancano quelle sempre classi, attualmente 12, che hanno avuto lautorizzazione a partire dallanno traguardare in avanti.
della titolare di Viale Trastevere sullErasmus per tutti e scolastico 2013/14. Bene lampliamento e bene anche la gradualit. Francesco Bonini
sullimmancabile battaglia per gli stipendi degli Alberto Campoleoni
Diocesi Sabato 9 settembre
di Cesena-Sarsina scuola alberghiera di ristorazione (Ial)
viale Carducci 225 - CESENATICO
ore 17,30 Tavola rotonda
ore 19,15 preghiera ecumenica
segue cena conviviale
Primo piano Gioved 31 agosto 2017 5

Lo dice il vescovo Douglas nellintervista rilasciata al nostro giornale dopo unestate intensa e alla vigilia
della visita di Bergoglio in citt e ormai allavvio del nuovo anno pastorale. Non mancano le preoccupazioni,
a cominciare dai giovani, per la stragrande maggioranza non interessati n a Dio n alla Chiesa

Il Papa a Cesena, un evento storico


S
iamo alla
vigilia di
un nuovo
anno
pastorale che si
preannuncia
ricco di
avvenimenti e di
esperienze forti.
Innanzitutto la
visita di papa
Francesco a
Cesena, il
prossimo primo
ottobre, in
occasione dei
300 anni dalla
nascita di Pio VI,
il cesenate
Giovanni Angelo
Braschi. Con il
nostro vescovo
Douglas
abbiamo cercato
di tracciare un
mini-bilancio di
unestate molto
intensa e di
volgere lo
sguardo in
avanti.
Tra i desideri di
monsignor
Regattieri,
espresso anche
in questo
dialogo, quello
che le comunit
cristiane siano
"sempre pi
missionarie" e
sappiano
testimoniare "la gioia della fede e la
bellezza del cristianesimo". Un Da Lourdes ho portato a casa la conferma che si va a Ges IL VESCOVO DOUGLAS HA GUIDATO
IL PELLEGRINAGGIO DIOCESANO AL SANTUARIO
desiderio accompagnato da una
grave preoccupazione: "Alla attraverso di lei, la Madre, la dolce Madre Maria. DI LOURDES, DAL 18 AL 21 LUGLIO SCORSI.
FOTO DI GRUPPO
stragrande maggioranza dei giovani Ma i viaggi sono stati anche pastorali DAVANTI ALLA BASILICA
non interessa n di Dio n della
Chiesa".
Sono andato con cristiani della Diocesi e ho condiviso
con loro la gioia della fede, la bellezza del cristianesimo non ci si limiti allaspetto esteriore e
Eccellenza, lestate non solo il tem- e dellincontro con persone diverse folcloristico della visita. Secondo: che la
po del divertimento, delle ferie e di sicurezza del Papa e di quanti si
uno svago vuoto di senso. anche un accosteranno a lui - e speriamo siano tanti -
periodo privilegiato per campi-scuo- sia garantita e salvaguardata. Questo lo dico
la, centri estivi e pellegrinaggi. Lei ha fede ancora molto viva, di tipo popo- casa il pensiero che il vescovo per i venti minacciosi che allorizzonte
girato molto nelle parrocchie e in lare, viste le partecipazioni tanto nu- vescovo della e nella Chiesa cattolica. sembrano soffiare con forza e pericolosit.
montagna, per visitare quanti erano merose. Che ne pensa il vescovo? E che il suo cuore si allargato Ma su questo, le preoccupazioni sono
impegnati in queste esperienze. Che ancora di pi, vedendo e ascoltando attenuate dal grande impegno che si sta
ricchezza e vitalit ha trovato nella S, sono feste di tipo popolare, a cui persone e situazioni diverse, in senso facendo da parte della Comunit diocesana,
nostra Chiesa locale? partecipa tanta gente. Mi sembra che missionario. Un cuore e una mente del Comune di Cesena, della Questura, della
Le esperienze ricche spiritualmente e queste feste coinvolgano anche ancora pi larghi per amare di pi e Prefettura, delle forze dellordine e dei tanti
impegnative di alcuni giovani sono persone che abitualmente non meglio in senso cattolico. Da generosi volontari, insieme alla
da continuare e incentivare. Si tratta frequentano la vita della Chiesa. Lourdes ho portato a casa la Gendarmeria Vaticana, perch tutto funzioni
di alcuni giovani. Perch la Specialmente nelle frazioni di conferma che si va a Ges attraverso al meglio.
stragrande maggioranza di loro campagna o di montagna, nei piccoli di lei, la Madre, la dolce Madre Maria.
lontana, molto lontana da tutto ci: il paesi Questa unottima occasione Ma i viaggi sono stati anche Eccellenza, siamo anche ormai allinizio del
90 per cento? O forse anche pi. Lo per dare a queste persone pastorali Sono andato con cristiani nuovo anno pastorale intitolato "Nella casa
dico sempre a me stesso e anche agli testimonianza di una fede vera, della Diocesi e ho condiviso con loro di Betania. Educare alla vita buona del Van-
altri: non illudiamoci: la stragrande autentica. Per questo occorre la gioia della fede, la bellezza del gelo nella cura degli affetti e delle relazio-
maggioranza delle persone e dei purificare le diverse manifestazioni cristianesimo e dellincontro con ni". La Diocesi metter a tema laffettivit,
giovani in particolare non si interessa religiose, dando anche qualche persone diverse. nei suoi diversi aspetti. Quale vuole essere il
n di Dio n della Chiesa, n della contenuto biblico, spirituale e cuore del messaggio?
propria formazione spirituale. Questo caritativo, e non limitarsi solo alle Siamo ormai alla vigilia della visita Siamo, con lanno pastorale 2017-2018, nel
per non ci deve avvilire, anche se mangiate che - certamente - offrono di papa Francesco a Cesena, il pros- secondo anno del quinquennio (2016-2021)
deve preoccuparci. Soprattutto non occasioni di aggregazione e vanno simo primo ottobre. Quali sono i in cui come comunit cristiana guardiamo
deve scalfire il nostro entusiasmo e bene. Sarebbe opportuno sentimenti e le preoccupazioni del fuori di noi, fuori delle nostre comunit e dei
limpegno di continuare a proporre ai gradualmente e discretamente vescovo? nostri recinti per essere sempre pi capaci di
pochi esperienze di questo tipo cos arricchirle con qualcosa di pi solido. Levento sicuramente storico. offrire testimonianza della vita buona e bella
ricche e utili alla propria crescita Si gioca qui la capacit delle nostre Personalmente sono contento di del Vangelo, attraverso relazioni (ecco il
personale. Devo dare atto ai sacerdoti comunit di essere pi missionarie. averlo provocato e di viverlo in prima tema dellaffettivit) fraterne sempre pi
e agli educatori che si impegnano persona. Credo che nel mio cordiali, calde, sincere e generose.
tanto in questo campo Sempre durante lestate che si sta episcopato questa del 1 ottobre sar, evidente che da come ci vogliamo bene, da
chiudendo lei ha compiuto due viag- per me, una giornata luminosa, come costruiamo comunit unite e
Nella nostra Diocesi sono importanti gi molto intensi. Uno in Africa e lal- capace - ne sono certo - di dare carica accoglienti sapremo dare ragione agli altri
anche alcune date nel cuore del- tro a Lourdes. Due itinerari diversi ai tanti giorni pesanti e alle fatiche (ecco la missionariet) della speranza che
lestate: il 15 agosto al Monte e a Ce- dai quali si portato a casa... quotidiane della guida e del in noi. Questo il cuore del piano pastorale.
senatico, il 28 agosto la festa di san Intanto i viaggi sono anche ministero pastorale. Le mie Sar un tema, quello dellaffettivit e delle
Vicinio, solo per citare gli appunta- esperienze personali. Il vescovo uno preoccupazioni sono a due livelli. relazioni, che cercher di ribadire nel corso
menti pi noti. Senza contare le nu- come gli altri che ha bisogno anche Innanzitutto mi auguro che sia una dellultimo tratto della Visita pastorale che
merose feste parrocchiali alle quali il lui di arricchire, nutrire la sua fede visita in grado di scuotere i cuori di concluder nella prossima Pasqua 2018,
vescovo spesso invitato a celebrare anche con queste esperienze. Dal tutti in modo da orientarli visitando la zona urbana.
la Messa solenne. Sembrerebbe una viaggio in Tanzania mi sono portato a fattivamente verso il vangelo. Spero Francesco Zanotti
6 Gioved 31 agosto 2017 Vita della Diocesi

CHIESA INFORMA
IL GIORNO
Assemblea diocesana degli operatori pastorali
Domenica 17 settembre alle 15 DEL
nella chiesa di SantAgostino, in centro a Cesena SIGNORE
Domenica 17 settembre alle 15 nella chiesa di SantAgostino a
Cesena, si terr lAssemblea diocesana degli operatori pastorali Perdersi in Lui, essere nelle mani di Dio
durante la quale il vescovo Douglas Regattieri presenter le linee
pastorali dellanno 2017-2018 Nella casa di Betania. Educare Domenica 3 settembre (Anno A) La Parola
alla vita buona del Vangelo nella cura degli affetti e delle rela- 22esima Domenica Tempo Ordinario
mi segua. Perch chi vuole salvare la
propria vita, la perder; ma chi
di ogni giorno
zioni. Ger 20,7-9; Sal 62; Rm 12,1-2; perder la propria vita per causa mia, luned 4 settembre
Sono particolarmente invitati i membri del Consiglio pastorale Mt 16,21-27 la trover. santa Rosalia
diocesano e dei Consigli pastorali parrocchiali, zonali e di unit Il primato non morire, ma vivere; 1Ts 4,13-18; Sal 95;
pastorale, i sacerdoti, i diaconi, le famiglie religiose, i rappresen-

G
es spiega e insegna, ma per capire quello che conta andare con Ges, Lc 4,16-30
tanti delle aggregazioni laicali, gli operatori pastorali parroc- cosa venuto a fare sulla terra e che anche se questo chiede di obbedire e
chiali. senso ha per noi questo, dobbiamo lasciare, perdere e morire. Pi di tutto marted 5
Monsignor Walter Amaducci illustrer il calendario pastorale comprendere cos la Pasqua. Il significato conta trovare il tesoro o la perla e per santa Teresa di Calcutta
2017-18. Seguiranno alcune testimonianze. Al termine dellAs- profondo, il valore e il contenuto della vita essi, poi vendere tutto il resto. Ges 1Ts 5,1-6.9-11;
semblea, nella celebrazione del vespro (ore 17,30), il vescovo cristiana sono tutti dentro levento di dona ai suoi un dono che appassiona Salmo 26;
conferir il mandato ai catechisti, agli animatori liturgici e agli Pasqua riproposto, ogni giorno, con la e fa esultare per la gioia di avere il Lc 4,31-37
operatori della carit. Messa. Che la cosa non sia affatto Figlio di Dio in mezzo a noi. il
semplice lo si vede nel dialogo animato fra mistero dellunit, letica della mercoled 6
Pietro e Ges. Pietro arriva a protestare e nuzialit. santUmberto
Ges a chiamarlo addirittura Satana. Perdere per guadagnare Col 1,1-8;
Ges risponde a Pietro con le stesse parole linnamoramento che suggerisce alla Salmo 51;
usate per allontanare il demonio dopo la fanciulla del Salmo 44 di dimenticare Lc 4,38-44
terza tentazione che voleva legare il potere la casa di suo padre perch il re
al Vangelo, allontanando la via della croce preso dalla sua bellezza. Ci si perde gioved 7
e del servizio. Lunica via per dichiarare la per amore. Solo una vita progettata e santa Regina
verit depositare la nostra vita. Ges vissuta come offerta permette di Col 1,9-14;
cambia leffetto della morte quando dice capire seriamente che cosa la vita sia! Salmo 97;
che deve andare a Gerusalemme perch Ges aveva gi parlato (al capitolo 10) Lc 5,1-11
la trasforma in sua obbedienza. La morte di prendere la croce e perdere la vita;
anche la nostra obbedienza. un invito legato alla vita dei testimoni venerd 8
Il Signore va a Gerusalemme per morire e a causa dellurgenza di consegnare il nativit della B.V. Maria
prepara i suoi con parole ruvide, ma Vangelo a tutti. Qui il Vangelo ci mette Mi 5,1-4a; Sal 12;
aperte e chiare, perch cos si mostra la davanti alla persona stessa del Mt 1,1-16.18-23
sua vita e la sua obbedienza al Padre. Ges Signore, per questo perdere vuol dire
apre e percorre fino in fondo la via della vivere in totale riferimento a Lui. un sabato 9
croce che stretta, ma unica e la si perdersi quotidiano, una rinuncia san Pietro Claver
percorre con la prassi della perdita: Se continua. Semplicemente voler Col 1,21-23;
qualcuno vuole venire dietro a me, essere nelle mani di Dio. Salmo 53;
rinneghi se stesso, prenda la sua croce e Angelo Sceppacerca Lc 6,1-5

A MESSA DOVE
Messe feriali della Sper. 11.00 Santuario Addolorata, 20 Sala Longiano-Parrocchia, Sarsina
a Cesena 19.00 Osservanza, Tipano,
Bulgarn
Basilica del Monte,
San Pietro, San Paolo,
20,30 Bagnarola,
Santa Maria Goretti
San Lorenzo in Scanno;
11,15 Crocetta;
Concattedrale: 7 / 9 /
11 / 18; Casa di Riposo:
6.30 San Domenico (gioved) 20.00 Ponte Pietra, Ruffio, SantEgidio, San Bartolo, 21 San Giacomo, 18 Santuario Crocifisso ore 16 (sabato);
7.00 Cattedrale, Cappuccine, Pioppa, Pievesestina, Villachiaviche, San Pietro Mercato Saraceno Tavolicci: 10,30 (liturgia
Bulgaria
Cappella dellospedale 20.30 San Pio X, Gattolino, San Giorgio, Festivi:7 San Giacomo 10.00; Ciola: 8,30 della Parola con Eucar.);
7.30 Basilica del Monte San Giovanni Bono, San Giovanni Bono, 7,30 San Giuseppe Linaro: 11,15; Ranchio: 20 (sabato), 11;
San Mauro in Valle, Calisese, Ronta, Calabrina, Calisese, 8 Bagnarola, Monastero di Valleripa: 9; Sorbano: 9.30;
Martorano Torre del Moro Gattolino, Ponte Pietra, Santa Maria Goretti Montecastello: 11 Turrito: 17 (sabato), 10;
7.35 Chiesa Benedettine Madonna del Fuoco, 8,30 Sala, Boschetto Montejottone: 8.30 San Martino in Appozzo: 9
8.00 Cattedrale,
San Paolo, Addolorata,
Messe festive San Mauro in Valle,
Pievesestina, Pioppa,
9 Cappuccini,
San Giuseppe, Valverde
Montepetra: 8.30
Piavola: prefestiva sabato
(liturgia della Parola con
Eucaristia);
Villachiaviche 7.00 Cattedrale Borello, San Carlo, 9,15 San Pietro ore 18 (San Giuseppe), Quarto: 10,30;
8.30 Madonna delle Rose, 7.30 Santuario dellAddolorata, San Vittore, Tipano, 9,45 Cannucceto 9,30 chiesa parrocchiale; Pieve di Rivoschio: 15,30;
San Rocco, SantEgidio, Cappuccine, Martorano, Macerone, Capannaguzzo 10 Villamarina, Villalta Pieve di San Damiano Romagnano: 11,15;
cappella del cimitero, Calabrina, Villachiaviche 11.10 Torre del Moro 10,30 Cappuccini, 11,30; San Romano: 11; Pagno: 16 (seconda dom.
Santo Stefano, Case Finali, 8.00 Basilica del Monte, 11.15 Madonna delle Rose, San Giuseppe Taibo: 10 del mese).
Ponte Pietra San Pietro, San Pio X, Martorano, Diegaro 11 San Giacomo, Sala Montiano Verghereto
9.00 Suffragio, Addolorata Santa Maria della Sper. 11.30 Cattedrale, San Pio X 11,15 Santa Maria Goretti ore 20 (sabato); 9. ore 16 (sabato), 9,15;
9.30 Osservanza San Mauro in Valle, 17.00 Cappella ospedale Bufalini, 17,30 Cappuccini Montenovo: Balze (chiesa parr): 11,15;
10.00 Cattedrale San Giovanni Bono, cappella cimitero urbano 18 Boschetto ore 19 (sabato), 10,30 Montecoronaro: 9,45;
17.00 Cappella del cimitero Calisese, Torre del Moro, 18.00 Cattedrale, 18,30 San Giuseppe, Roncofreddo Montecoronaro orat. Ville
18.00 Cattedrale, Gattolino, San Domenico Valverde Sorrivoli: 11,15; (al sabato): 18;
San Domenico, San Paolo Madonna del Fuoco, 18.30 Convento Cappuccini, 21 San Giacomo Diolaguardia: 9; Alfero: 17 (sab.); 11,15;
18.30 San Pietro, San Bartolo, Macerone, Borello SantEgidio, Gualdo: 18 (sabato), 11; Pereto: 10; Riofreddo: 10;
SantEgidio, Cappuccini, 8.30 Cattedrale, San Rocco, San Pietro, San Rocco Civitella di Romagna Bacciolino: 9,30 Corneto: 11
Santa Maria della Sper. Case Finali, Tipano, 19.00 Osservanza Giaggiolo: 10,15
19.00 Tipano Ponte Pietra, SantEgidio, 20.00 San Bartolo, Villachiaviche, Civorio: 9
20.00 San Pio X, Ponte Pietra, San Cristoforo, Roversano Ponte Pietra Gambettola
Gattolino 8.45 San Giuseppe (Cesena chiesa SantEgidio abate:
20.30 San Giovanni Bono,
Villachiaviche,
corso Comandini),
San Martino in Fiume Comuni del 20,30 (sabato);
8,30 / 10,30 / 18.
DIOCESI DI CESENA|SARSINA - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1911
Queste cose vi scriviamo, perch la vostra gioia sia piena (1Gv 1,4)
San Mauro in Valle (merc. e ven.) 9.00 Chiesa Benedettine,
Santo Stefano,
comprensorio
Bagno di Romagna
Consolata: 19 (sabato);
7,30 / 9,30
Direttore editoriale Redazione, Segreteria e Amministrazione
San Bartolo, San Paolo, ore 17,30 (sabato); Gatteo Piero Altieri via don Minzoni, 47
Sabato e vigilie San Domenico, Diegaro,
Pievesestina, Bagnile,
11,15 / 17,30
San Piero in Bagno:
ore 20 (sabato);
9 / 11
Direttore responsabile
Francesco Zanotti
47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
fax 0547 328812,
www.corrierecesenate.it
7,30 San Mauro in Valle Capannaguzzo, chiesa parrocchiale SantAngelo: 18,30
8,00 San Paolo Vicedirettore Conto corrente postale n. 14191472
Santa Maria Nuova, ore 18 (sabato); (sabato); 10; Ernesto Diaco E-mail: redazione@corrierecesenate.it
8,30 Madonna delle Rose, Membro della
San Bartolo, San Vittore, San Carlo, 8 / 11 / 18. Casa di riposo: 9. Federazione
Ruffio, Bulgaria Chiesa San Francesco: Istituto don Ghinelli: 18,30 Abbonamenti
Cappella cimitero urbano Italiana
Settimanali annuo ordinario euro 48;
15.00 Formignano 9.30 Cappella del cimitero, 10 / 15,30 (sabato), 7,30 Cattolici sostenitore 70 euro;
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) Santuario dellAddolorata, Ospedale Angioloni: Gatteo Mare: Sabato 16; di amicizia 100 euro;
17.00 Capp. ospedale Bufalini, Madonna delle Rose, ore 16 (sabato) Festivi 8 / 11,15 Associato estero (via aerea) 100 euro.
allUnione
cappella cimitero Cesena, Osservanza, Villachiaviche, Selvapiana: 11,15 Longiano Stampa Settimanale dinformazione
Luzzena (1 sabato mese), Montereale, San Tomaso (20,30 sabato); Sabato:18 Santuario Periodica Autorizz. Trib. Forl n. 409, 20/2/68 -
Bora (2 sabato mese) 9.45 Bulgarn Acquapartita: 9 SS. Crocifisso; Italiana Iscrizione al Registro nazionale
17.30 Santuario del Suffragio 10.00 Cattedrale, Case Finali, Valgianna: 10 18,30 Crocetta; della stampa n. 4.234
18.00 Cattedrale, San Domenico, San Rocco, Santa Maria Bertinoro 20 Budrio Testata che fruisce
Santuario dellAddolorata, di contributi di cui Editore e Propriet
Santo Stefano, San Paolo, della Speranza, Ronta, Santa Maria Nuova: 9 Festivi: ore 7,30 Santuario allart. 3 comma 3 della Diocesi di Cesena-Sarsina
Osservanza, Carpineta, Cappuccini, (19 sabato) SS. Crocifisso; legge n. 250 del 7/8/1990
Stampa
San Mauro in Valle, San Pio X, San Giorgio, Cesenatico 8 Budrio; 8,30 Longiano- Giornale locale ROC Rotopress
Diegaro, San Vittore, SantAndrea in B., Sabato: 16 Villamarina Parrocchia; 9,30 Budrio, (Registro degli operatori via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
Borello, San Giorgio 10.30 Santuario del Suffragio, 17,30 Conv. Cappuccini Santuario SS. Crocifisso; di comunicazione) www.rotoin.it
18.30 Convento Cappuccini, Torre del Moro, 18 Boschetto 9,45 Balignano; Tiratura del numero 29 del 24 agosto 2017: 7.401 copie
San Pietro, Case Finali, Bulgaria, 18,30 Valverde, 10 Badia, Montilgallo; Questo numero del giornale stato chiuso in redazione
San Rocco, Villachiaviche, Casalbono San Giuseppe 11 Budrio, alle 18 di marted 29 agosto 2017
SantEgidio, Santa Maria
Vita della Diocesi Gioved 31 agosto 2017 7

Giornata L a Giornata del creato che la Chiesa ricorda il primo settembre e


questanno ha per tema Viaggiatori sulla terra di Dio Certo, il Signore
Luned 4 settembre
Esperienza di preghiera
del Creato in questo luogo e io non lo sapevo (Gen 28,16), in Diocesi verr celebrata
sabato 9 settembre a Cesenatico. Il ritrovo previsto per le 17 presso la
scuola Alberghiera e di ristorazione dello Ial, in viale Carducci 225. Qui si
in Seminario
Maria nellantica alleanza.
Celebrazione terr una tavola rotonda sullaccoglienza nei luoghi di villeggiatura. Sar
presentata lesperienza di una struttura alberghiera gestita dalla Comunit
Ester la regina il tema del
nuovo appuntamento-
allo Ial Papa Giovanni XXIII, lassociazione fondata da don Oreste Benzi.
Alle 19,15 avr inizio la preghiera ecumenica guidata dal vescovo
esperienza di preghiera promosso dal Sedas
(Servizio diocesano animazione spirituale)
di Cesenatico monsignor Douglas Regattieri, dal parroco della Comunit ortodossa
rumena Padre Silvius Sas e dal pastore della Chiesa Avventista del 7
che si terr in Seminario luned 4 settembre
alle 21. Le riessioni saranno guidate dal
il 9 settembre Giorno Giuseppe Cupertino. Concluder la giornata un momento conviviale
offerto dallo Ial e dagli organizzatori.
vescovo Douglas Regattieri.

Sono un adulto LEREMO DI SANTALBERICO


SORGE A M. 1.139 METRI S.L.M.
A MET STRADA FRA IL PAESE DI BALZE
E IL MONASTERO DELLE CELLE
IN UNA PROFONDA GOLA

con il cuore AI PIEDI DEI MONTI AQUILONE,


DELLE CELLE E DELLOCRI

stupito
di un bambino
A colloquio con Gianbattista Ferro, che da oltre un anno
vive alleremo di SantAlberico, a Capanne di Verghereto.
Cerco di amare tutto, fin dalle piccole cose.
E ringrazio di continuo il Signore per quanto mi dona.
Qua non so cosa sia la solitudine. Non mi sento mai solo

G
es mi basta scritto un po ovunque. S, tutta opera Sua. riesco a capire le mezze misure nella
Ges mi basta, altrimenti qui non ci si sta, Classe 1949, di origini relazione con nostro Signore. Quass la
dice Gianbattista Ferro, leremita che da 16 bergamasche, con un Provvidenza si sperimenta in maniera folle.
mesi vive a santAberico. Quass, vicino al monte lungo trascorso in Emilia, Ci si deve abbandonare a Lui. Si vive di Lui e
Fumaiolo, in territorio di Verghereto (la parrocchia di Ferro viene da diverse basta. Poi il Signore gioca con me. Per
competenza quella della vicina e minuscola frazione esperienze. Sono stato esempio, sabato 19 agosto scorso, quando
di Capanne) a 1.139 metri sul livello del mare il tentato anche dalla new qua era in programma uno dei concerti
silenzio regna incontrastato. age - ricorda leremita dellestate, a Capanne quasi diluviato,
Per raggiungere a piedi la grande casa in cui chi vuole mentre siamo a pranzo mentre alleremo sono cadute poche gocce
ricercare momenti di spiritualit sempre ben accolto, nella cucina in cui spicca dacqua. Oppure quando cercavo un prete
occorrono 15-20 minuti a piedi dal parcheggio che si lorario che scandisce la per il triduo in vista della festa del 29 agosto.
trova in mezzo a un bosco quasi impenetrabile. La giornata, con la sveglia Non riuscivo a trovarne. Poi ne capitato
salita subito impegnativa, ma i metri da percorrere alle 4 per ladorazione e uno qua, per caso, e alla mia richiesta si
sono davvero pochi. Quelli giusti per comprendere che lultimo appuntamento reso disponibile a venire a celebrare.
per raggiungere questo luogo solitario occorre lasciare alle 21,45 con il Grande silenzio -. Poi il buon In estate sembra abbastanza semplice vivere
a casa qualcosa. Alleremo non c il wifi e non c Ges mi ha staccato da tutto, mentre io cerco di alleremo, con gente che va e viene ogni
linea per i cellulari. Dopo due o tre giorni il silenzio si amare tutto, fin dalle piccole cose. E lo ringrazio di giorno. Alle 18, anche nei giorni in cui c
trasforma in rumore - dice leremita -. Ed un silenzio continuo per quanto mi dona. Mi sento troppo movimento - precisa leremita - tutto
capace di scavare dentro le persone. I pi non Alla mia richiesta amato. Qua non so cosa sia la solitudine. Non mi ripiomba nel pi assoluto silenzio. Le
resistono. Chi ci riesce, poi va via trasformato, come di poter vivere sento mai solo. Certo, ci si deve abbandonare a Lui. stagioni sono tutte belle. La primavera
capitato di recente a una signora e a un imprenditore Si vive di Lui e basta. C una piccola cappella al delicata e arriva piano piano, con il suo
che si sono fermati per dieci giorni. Qui attorno non si in un eremo, molte piano di sopra: per me non fa differenza fermarmi verde. Lautunno una tavolozza di colori.
sentono neppure gli animali. Pare abbiano un sacro Diocesi non mi l o stare in camera. Sono molto fedele allorario Linverno stupendo, con la neve e la
rispetto di questo luogo. hanno risposto. che mi sono dato, ma non mi serve pi la sveglia. A galaverna che avvolgono tutto. Lestate non
Appena si varca il cancello di ferro delleremo ci si Qua, invece, volte vado in cappella alle 23,30, ma poi il giorno mai calda, con il cielo pieno di stelle. Fa tutto
rende conto che si entra in unaltra dimensione. Il mi sono sentito dopo non mi sento stanco. Credo davvero che Lui, lo scriva ancora. Bisogna solo accorgersi
cielo terso, di un azzurro intenso, in questa estate faccia tutto Lui. Vorrei stare 24 ore con Ges per di Lui e basta. Io qua prego per tutti, in
caldissima che quass comunque fresca. Diversi molto accolto fermarmi in Sua compagnia, ma ancora non ho particolare per i giovani, in balia di loro
cartelli affissi invitano i visitatori a non fare dal vescovo questa forza. stessi. Prego, prego tanto, che vuole che
schiamazzi, a rispettare il luogo che non un rifugio, Douglas Ferro ricorda anche il suo passato, in famiglia e alla faccia? Ho solo la preghiera, e tanti amici
non un ostello, non un posto di ristoro per e da don Edero ricerca di una risposta a una ricorrente domanda delleremo. Per i concerti dello scorso anno e
camminatori, ci tiene a precisare Ferro. Onofri. che rimaneva insoddisfatta. Non ho mai avuto un di questanno non ho speso un centesimo.
unoasi di raccoglimento e spiritualit, come si rapporto facile con la mia mamma, recuperato alla Vengono tutti gratis. E mentre racconta
comprende subito dallatmosfera che circonda lampia
Io non so cosa fine, nel suo ultimo anno di vita. Quando ero in questi fatti, arriva la telefonata di una corale
abitazione attorno alla quale regna un accogliente voglia casa con lei, se non si andava a Messa non si gregoriana che si rende disponibile gi per il
ordine. Le tombe di don Quintino Sicuro, di fratel esattamente il mangiava. Non ho neppure mai avuto un buon 2018.
Vincenzo Minutello e di Michele Falzone rammentano buon Dio da me. rapporto con i preti e neppure con i vescovi. Alla Di fronte alla generosit di tanti mi
quanti qui hanno speso molti anni della loro vita per Posso dire che mia richiesta di poter vivere in un eremo, molte commuovo - sottolinea Ferro -. Vorrei
mantenere vivo un posto straordinario. Qua il sono lespressione Diocesi non mi hanno risposto. Qua, invece, mi corrispondere ancora di pi alla chiamata
silenzio che agisce - aggiunge Ferro -. In ogni caso sono sentito molto accolto dal vescovo Douglas e del Signore. Il mio padre spirituale, in punto
leremo che deve andare avanti, non io. Per parte mia, della sua infinita da don Edero Onofri (lex parroco di Alfero, ndr). Io di morte mi disse che avrei dovuto cercare
che vuole che le dica: come faccio a non annunciare misericordia. non so cosa voglia esattamente il buon Dio da me. un eremo. Ed eccomi qua. Ora mi sento un
ci che sperimento? Ma tutta opera Sua. Scriva pure Lui che mi ha Posso dire che sono lespressione della sua infinita adulto con il cuore stupito di un bambino.
quello che le pare. Limportante che si sappia che fatto rivivere misericordia. Lui che mi ha fatto rivivere. Non Francesco Zanotti

Prendersi cura n linea con il tema dellaffettivit,


Iprossimo
proposto dal vescovo Douglas per il
gruppi, insegnanti, educatori e persone che
lavorano a stretto contatto con utenti e clienti.
pomeriggio-sera e uno il sabato mattina.
La metodologia di apprendimento teorico-
anno pastorale, la Caritas e Non consentito partecipare nello stesso esperienziale. Attraverso esercitazioni tecnico-
Un corso per maturare lUfficio per la pastorale della famiglia
propongono il corso Prendersi cura
gruppo con persone strettamente legate da
vincoli di parentela, amicizia e lavoro.
pratiche si vuole favorire lo sviluppo e
lintegrazione di abilit comunicative e di
maggior rivolto a chiunque desideri maturare
una maggiore consapevolezza delle
Il percorso costituito da 10 incontri della
durata di tre ore, uno ogni tre settimane, da
ascolto utili a migliorare la relazione con
laltro.
proprie risorse e dei propri limiti, per ottobre 2017 a giugno 2018. previsto un possibile iscriversi entro il 30 settembre.
consapevolezza migliorare la conoscenza di s e le seminario intensivo di un giorno, a primavera Per informazioni contattare i referenti
relazioni con gli altri. 2018. Floriana (388 6186867
delle proprie risorse Il corso, in particolare, consigliato a
chi si occupa di relazione: animatori di
Saranno organizzati due gruppi di 12-20
persone in orari diversi: uno il venerd sul tardo
orianatappi@tiscali.it) e Patrizia (333
1234038 piciaegio@alice.it).
8 Gioved 31 agosto 2017 Cesena

Feste FOTO ARCHIVIO

parrocchiali
Comunit
in fermento
I ricchi programmi di celebrazioni,
condivisione e momenti ricreativi delle
parrocchie di Gattolino, San Giorgio-Bagnile,
Ronta, Diegaro, Calisese-Casale,
Formignano, SantEgidio
Regattieri. A conclusione, ci sar la Messa presso la Calisese-Casale
Gattolino chiesa di Bagnile. Venite a me, voi che siete stanchi e oppressi, e io vi dar
Con il pellegrinaggio alla Madonna del Monte della scorsa Sabato 9 settembre, presso la chiesa di San Giorgio, sar ristoro questo il tema su cui si snoder la festa nelle
settimana ha preso il via la dieci giorni di festa a organizzato un pomeriggio di giochi per i bambini a comunit di Casale e Calisese in programma dal 2 al 10
SantAnastasia di Gattolino che terminer il 10 settembre. partire dalle 16. Sar attiva la pesca gigante, il mercatino settembre. Si inizier da Casale sabato 2 settembre con la
Venerd 1 settembre dalle 9 sar portata nelle case la Caritas, lo stand dei libri e delle associazioni di festa in onore della Madonna del Parto. Alle 20,30 si terr lo
comunione agli ammalati e agli anziani. Sabato 2 volontariato. Alle 18,30 aprir lo stand gastronomico e spettacolo dei ballerini di Cesena Danze. Domenica 3
settembre alle 20,30 in programma la Messa festiva. alle 21 si esibir lorchestra Folk Notes. settembre alle 10 sar celebrata la Messa e, dalle 15,30,
Domenica 3 settembre le Messe saranno alle 8 e alle 11, Domenica 10 settembre le Messe saranno alle 9 a giochi a premi. Allieter il pomeriggio e la serata lorchestra
questultima dedicata allaccoglienza degli ammalati e Bagnile e alle 11 a San Giorgio. Alle 16, a San Giorgio, si Patrizia Ceccarelli.
degli anziani. Seguir un momento conviviale. Alle 15,30 terr un momento di giochi per i ragazzi e lapertura dei Nelle due giornate saranno attivi lo stand gastronomico
la recita del Rosario e la benedizione eucaristica. vari stand. Alle 21, serata di musica romagnola con con piadina e affettati e la pesca di beneficenza.
Alle 16, merenda insieme con albana e dolci offerti a tutti lorchestra Elio e gli amici. Luned 4 settembre alle 20,30 sar celebrata la Messa per i
e un pomeriggio di grandi giochi con Chi burdel di defunti della parrocchia a cui seguir la processione con
tratur. Nel pomeriggio si terr il varo dei gonfiabili e Ronta limmagine della Madonna del Parto.
lanimazione per bambini e il trenino. Alle 19,15 si Aprir i battenti gioved 7 settembre Ronta in festa. Alle A Calisese, dove si terr la festa in onore del Nome di Maria,
continuer con la cena sociale (bimbi entro i 5 anni gratis, 20,30 in programma la processione e alle 21,30 il gioco mercoled 6 settembre alle 20 sar celebrata la Messa a cui
adulti 16 euro e bambini elementari e medie 9 euro - per della tombola e la spaghettata. In serata ci sar seguir, alle 21, lincontro per tutta la comunit guidato dal
prenotarsi, entro il 31 agosto, telefonare a Elena Brasini lapertura della mostra La Santarcangelo dei pittori. parroco don Stefano Pasolini.
340 3525607 o Loretta Zannoni 333 8991201). Venerd 8 settembre alle 10 sar celebrata la Messa. Alle Gioved 7, alle 20, previsto il pellegrinaggio a piedi a
In serata alle 21 ci sar la dimostrazione di Ciao Cross e 17,30 si raccoglieranno le iscrizioni alla podistica Uisp. Madonna dellUlivo con partenza dalla Celletta Mulino
lintrattenimento con Dj Jumbo. Alle 21, Roberto Fabbri Alle 19, partenza della gara e apertura degli stand Vecchio. Allarrivo alloratorio, celebrazione della Messa.
presenter Giochi e spettacolari dallantico Egitto, una gastronomici. Serata in musica dalle 21 con Ronta Venerd 8 settembre, dopo la Messa delle 20, ci sar un
serata a tema per famiglie con premi e palloncini a tutti rock. momento musicale con Mirko Alvisi you tube e sabato 9,
gli intervenuti. (Il programma dei giorni successivi sar pubblicato la sempre dopo la Messa delle 20, si potr ballare e cantare
Marted 5 settembre alle 21 si terr la grigliata a base di prossima settimana). con lorchestra Luca Bergamini.
salsiccia, piadina e buon vino. Il gruppo Chi burdel di Domenica 10 settembre le celebrazioni saranno alle 8 e alle
tratur proporr lesposizione di auto e moto depoca. In Diegaro 11. Nel pomeriggio alle, 15,30, Messa con il sacramento
serata saranno attivi il trenino per i bambini e lo spazio Al via gli appuntamenti della festa della parrocchia di dellunzione degli infermi per anziani e ammalati.
dedicato ai gonfiabili. Diegaro dedicata alla Nativit di Maria. Venerd 1 A seguire, ci sar la festa insieme. Si potr ammirare la
Mercoled, alle 15,30, don Daniele Bosi, parroco di settembre si terr la giornata di preghiera continua per gimcana con i trattori e si svolger il sesto torneo di
Villachiaviche, incontrer il gruppo nonni sul tema tutta la comunit dalle 8 alle 20 presso la chiesina di calcetto Memorial Gianni Paganelli. in programma poi
Come recuperare il prendersi cura. Alle 20,30 seguir la Diegaro, seguiranno rosario e Messa. una serata con la Big Strazz band.
Messa con veglia di preghiera Con Maria, nella casa di Sabato 2 settembre dopo il rosario e la Messa (alle 20 La festa si concluder con lestrazione finale della lotteria e
Betania, preghiamo e ascoltiamo. alla chiesa di Diegaro), con la partecipazione del i fuochi dartificio.
Venerd 8 settembre, alle 20,30, monsignor Walter gruppo Regina Pacis, seguir la veglia di preghiera per Da venerd 8 funzioner lo stand gastronomico organizzato
Amaducci presieder la Messa davanti alla chiesa. A la pace. dalla parrocchia in collaborazione con Avis Calisese.
seguire, la processione con la statua della Madonna (per Domenica 3 settembre le Messe saranno alla chiesa
le vie Targhini e Medri, il viale privato della famiglia parrocchiale alle 9 e alle 11,15, questultima animata Formignano
Amadori e via Gattolino fino alla parrocchia). dalla comunit nigeriana. Si terr domenica 3 settembre la festa parrocchiale di
Sabato 9 settembre si terranno le confessioni dalle 15 alle Il 4 settembre, alle 20, sono in programma rosario, Formignano. Al mattino in programma la Messa alle 11.
17. Messa e confessioni. Marted 5 settembre alle 15 ci sar Al pomeriggio, alle 15, sar recitato il rosario. Seguiranno,
Alle 16 sar organizzata una caccia al tesoro in bicicletta il rosario e la Messa nella chiesina e sar conferito il alle 15,30, giochi per bambini e ragazzi e intrattenimento
(iscrizioni in parrocchia o da Simona: 329 1222936). sacramento dellunzione degli infermi. Seguir un musicale con Fausto e David Righini. Alle 19, divertimento
Alle 17,30 si aprir lo stand gastronomico. In serata alle momento di festa insieme. Alle 20 il rosario e la Messa con Formoselle show. Sar attivo lo stand gastronomico
19,30 si svolger la cena con men di pesce. Alle 20 saranno alla chiesina e seguir la proiezione di un film con piadina e varie proposte.
prevista la Messa festiva e, alle 20,45, musica e ballo con i con il commento di don Filippo Cappelli. Sar allestita
Caiman. Chi burdel di tratur proporranno il Sappator la mostra delle Fotografie di una volta. SantEgidio
rally, le luci della ribalta e musica con dj Jumbo, trenino Mercoled 6 settembre, dopo il rosario e la Messa, delle Tutto pronto alla parrocchia di SantEgidio per la festa
e gonfiabili. Alle 23 si terr laratura in notturna con 20, alla chiesina, si terr lincontro a cura del Sedas della comunit che si terr dall1 al 10 settembre. Venerd 1
trattori a testa calda. (Servizio diocesano di animazione spirituale) su Il settembre la Messa sar alle 20,30 (sono sospese le Messe
Domenica 10 settembre le Messe saranno come di rosario: catena dolce che ti annoda a Dio. delle 8,30 e delle 18,30).
consueto alle 8 e alle 11, questultima presieduta dal Gioved 7 settembre, alle 15, Rosario e Messa nella Domenica 3 settembre, alle 16, sar celebrata la Messa per
vicario generale don Pier Giulio Diaco. Alle 12 si svolger chiesina. Altra Messa, nella chiesina, alle 20. Seguir la gli ammalati, presieduta dal neo sacerdote don Alessandro
la benedizione dei mezzi agricoli e dei trattori depoca. processione fino alla chiesa parrocchiale attraverso le Manzi. La serata del 6 settembre, dalle 19,30, vedr
Alle 15,30 la recita del rosario e la benedizione eucaristica. vie Canapino, Amato e Alessandrini. Tutto terminer protagonista il gruppo scout. Il 7 settembre alle 20,45 in
Alle 16 Chi burdel di tratur, oltre ai giochi per bambini, con un piccolo rinfresco. programma ladorazione eucaristica, animata dal gruppo
proporranno la rievocazione storica della trebbiatura del Venerd 8, festa liturgica della Nativit di Maria, le del Rinnovamento nello Spirito.
cece, laratura diurna e la mostra di trattori depoca. Alle celebrazioni saranno alle 10 Messa nella chiesina Venerd 8 settembre, a partire dalle 20,45, si snoder per le
17,30 entrer in funzione lo stand gastronomico e alle e alle 20 rosario e Messa nella chiesa parrocchiale. Alle vie della frazione la processione mariana seguendo il
19,30 ci sar la cena con men di carne e di primi e alle 21 19 aprir lo stand gastronomico (attivo anche sabato 9 e percorso delle vie Torriana, Masiera, Capanne, Tavolicci,
lesibizione del gruppo Havana club. domenica 10) e alle 21 prender il via la serata giovani Cerchia, Lugo, fino a giungere alla chiesa parrocchiale.
Dalle 21 di sabato Chi burdel di tratur proporranno la con lesibizione di rock band e festa dei pacchi. Sabato 9 settembre sono in programma le confessioni dalle
sesta edizione della Festa della birra che proseguir per Sabato 9 settembre il rosario e la Messa saranno alle 18 17 alle 18,30. Durante la giornata si apriranno le iscrizioni
tutto il pomeriggio e la serata della domenica. in parrocchia. La serata sar animata dallo spettacolo al catechismo e a Open Acr e Scout. Ci si potr iscrivere
dei Ballerini di Settecrociari. dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 in parrocchia.
San Giorgio-Bagnile Domenica 10 settembre, festa della parrocchia e delle Domenica 10 settembre le Messe saranno alle 9, alle 11 e
Sar il pellegrinaggio di tutta la comunit alla basilica famiglie, le Messe saranno alle 9 e alle 11,15. Durante la alle 18,30. Durante la celebrazione delle 11 si terr la
della Madonna del Monte ad aprire le celebrazioni della celebrazione delle 11,15 saranno rinnovate le promesse presentazione dei candidati ai sacramenti e saranno
festa della parrocchia di San Giorgio-Bagnile. matrimoniali e ricordati gli anniversari di matrimonio. raccolte le borse della solidariet.
Lappuntamento per sabato 2 settembre alle 6 dal Seguir un aperitivo per tutti. Nelle serate del 9 e 10 settembre sar attivo lo stand
piazzale di san Giorgio per il percorso a piedi o alle 7,30 In serata, alle 20, si terr una gara di torte. Alle 21 la gastronomico a partire dalle 19. Saranno organizzate serate
con mezzi propri. Il ritrovo sar allinizio delle scalette del compagnia dialettale De Bosch presenter una sua musicali dai ragazzi e una pesca di beneficenza. Domenica
Monte alle 8. Alle 8,30 sar celebrata la Messa solenne in commedia. 10 settembre alle 15 le famiglie della parrocchia si mettono
Basilica. Durante la festa ci sar lesposizione dei quadri di in gioco con levento San Zili par tot. L11 settembre alle
Mercoled 6 settembre alle 20,30 si terr la processione Germano Boshi, Rosella Raffoni e i mosaici e le pitture 18,30 prevista una Messa dei volontari.
mariana per le vie di Bagnile guidata dal vescovo Douglas di Lidia Mongiusti. a cura di Barbara Baronio
Cesena Gioved 31 agosto 2017 9

Sar inaugurata sabato 2 settembre, alla galleria ex Pescheria, lesposizione fotografica della lunga pedalata Anniversario
di Chiara Ricciardi e Riccardo Rocchi. Hanno percorso 18mila chilometri in 385 giorni attraverso 21 Paesi
Per ricordare
zucchero di troppo nel sangue da
quando aveva 11 anni, per colpa del
Cristina
diabete di tipo 1. Per dare coraggio a Venticinque anni fa
una famiglia pi spaventata di me, mi
sono fatta da sola la prima iniezione di scomparve la giovane di Ronta
insulina, racconta. Da allora ha fatto Sono passati 25 anni da quando, l1 settembre 1992,
molta strada: dalluniversit in la cesenate Cristina Golinucci, originaria della
Portogallo a quella in Australia, parrocchia di Ronta, scomparve dopo essere uscita di
passando per le onde dellIndonesia e casa per andare al convento dei padri Cappuccini di
le case in terra battuta del New Mexico, Cesena, dove doveva vedersi
fino ad arrivare alla laurea in ingegneria con il suo padre spirituale,
edile nel 2015. Per festeggiare la lode Lino Ruscelli.
conseguita a Bologna ha pedalato con Davanti al convento veniva
Riccardo per 1.600 chilometri, da ritrovata lauto di Cristina,
Trieste fino a Patrasso, in Grecia. ma padre Lino non vide mai
Proprio la grande passione di Chiara arrivare la giovane. Il caso
per lo sport lha aiutata a superare la di Cristina fu bollato dagli

For a piece of cake malattia. Lattivit fisica nelle persone


diabetiche, infatti, riduce
sensibilmente il fabbisogno di insulina.
La bicicletta per noi - spiegano i due -
investigatori come fuga
volontaria di una ragazza
maggiorenne e non se ne parl pi no a quando, nel
maggio 1995, la trasmissione Chi lha visto?

Il viaggio si fa mostra non mai stato uno sport, ma un


mezzo di trasporto, una chiave
daccesso a una dimensione lenta e
profonda dove concesso il tempo per
raccolse la testimonianza di una giovane donna
violentata, nel giugno precedente, in una zona non
lontana dal punto dove scomparsa Cristina.
Per questo fatto venne arrestato Emanuel Boke, un
confrontarsi. Ci piace pensare alla africano che, allepoca della sparizione di Cristina, era

U
n lungo viaggio in sella alle due autore degli scatti: partiti il 9 giugno bicicletta come a una combinazione di ospite del convento dei padri Cappuccini di Cesena,
ruote, pi forte della malattia. 2016 sono arrivati nella citt asiatica il 5 rivoluzioni: quelle dei pedali e dei dove lavorava come muratore. Da allora si concretizz
quello raccontato nella mostra luglio scorso, dopo quasi 18mila copertoni, che connettono i nostri il sospetto di un possibile nesso fra la presenza di
fotografica For a piece of cake. Da chilometri di pedalate in 385 giorni, piedi alla terra senza toccarla e la Boke nel convento e la scomparsa di Cristina, ma nulla
Cesena a Singapore in bicicletta con il attraversando 21 Paesi. nostra fatica allo spazio. Il reportage fu mai accertato.
diabete di tipo 1 che si inaugura Il loro progetto si chiama For a piece of del viaggio stato condiviso sui social Per la mamma di Cristina, Marisa Degli Angeli, che dal
sabato 2 settembre alle 17,30 alla cake (Per un pezzo di torna in network e sul sito web 2003 presidente regionale di Penelope,
galleria ex Pescheria, in centro a inglese) e vuole dare un messaggio di www.forapieceofcake.com. Associazione nazionale delle famiglie e degli amici
Cesena. speranza e forza a tutti i diabetici: La mostra, sostenuta tra gli altri dal delle persone scomparse, la speranza non mai
Protagonisti di questa avventura sono i vivere insieme alla malattia si pu, non Credito Cooperativo Romagnolo, morta: Prego il Signore perch apra la coscienza di
cesenati Chiara Ricciardi, 28 anni, e il negandosi imprese straordinarie. la rester aperta fino al 24 settembre. chi sa e possa parlare. Vorrei tanto dare una degna
fotografo 34enne Riccardo Rocchi, stessa Chiara che deve convivere con lo Francesca Siroli sepoltura a mia glia, se morta. Il mio impegno da
25 anni rivolto a non fare dimenticare Cristina. Chi
dimentica, cancella. Ovunque vado in Italia con
lassociazione Penelope incontro la solidariet di
tanti. Questo, assieme alla fede nel Signore, mi aiuta a
continuare.
Punto Bus Cesena rester aperto tutti i giorni feriali (dal luned al sabato)
dalle 7 alle 18,30. Previste circa 6-7mila persone che si
In ricordo di Cristina, a 25 anni dalla scomparsa, sar
celebrata una Messa venerd 1 settembre alle 20,30
presenteranno allo sportello per la sottoscrizione o il
Spazi rinnovati rinnovo dellabbonamento bus per i propri gli, in vista
dellinizio dellanno scolastico.
nella chiesa di Ronta dal parroco don Ettore
Ceccarelli. Alle 21,30 seguir levento teatrale I
fiori di Cristina dal testo originale di Massimiliano
Il rinnovo del Punto Bus ha riguardato in particolare Fusai, a cura del Teatro delle Lune, per la regia di
stata inaugurato mercoled 23 agosto in ladeguamento degli arredi; 30mila euro il costo
Startpiazzale Karl Marx, a Cesena, il Punto Bus di
Romagna ristrutturato con lobiettivo di
sostenuto dallazienda Start Romagna: Linvestimento
rientra nel normale piano di adeguamento che
Monica Briganti. Gli attori Monica Briganti, Rosina
Biondo, Denis Presepi, Vincenzo Morrone,
accompagnati dal pianista Andrea Ruscelli,
migliorare laccessibilit ai servizi commerciali lazienda segue da anni ha sottolineato il presidente racconteranno la vicenda di Cristina, accostando vari
della societ. E che si prepara cos ad affrontare al di Start Romagna Marco Benati -. Confermiamo inoltre ori colorati ai diversi aspetti della sua personalit.
meglio la nuova campagna abbonamenti studenti. che anche per questanno le tariffe di abbonamento Mv
Lo sportello, che ospita tre postazioni di emissione, resteranno inviariate.
10 Gioved 31 agosto 2017 Cesena

Quartieri cesenati.I cantieri apriranno nel 2018 e saranno conclusi nel corso dello stesso anno Incontro in Seminario
NELLE FOTO SI VEDE IL
SENTIERO MICHELE
comunale nel corso di un incontro con la
Osservatorio
MASSARELLI (ALL'IN-
TERNO DEL PARCO CE-
SUOLA) GI
stampa a inizio agosto. La parte del leone
costituita dai progetti di manutenzione per leducazione
stradale (595mila euro), seguita
PREDISPOSTO, DA
ANNI, CON DEGLI AT- dallarredo urbano (385mila euro) e
Strumento
TACCHI PER EVEN-
TUALI PASSERELLE
dallilluminazione pubblica (70mila di documentazione
euro).
CICLOPEDONALI SUL Tra le opere pi attese (e votate a fine sullaffettivit e la famiglia
TORRENTE CESUOLA.
IN UNO DI QUESTI 2016) figurano la passerella ciclopedonale Sar presentato al pubblico gioved 7
SAR REALIZZATA LA sul torrente Cesuola, per collegare larea settembre alle 20,45, nella sala
PASSERELLA IN GRADO verde di via don Sturzo a quella su via Mondardini del seminario vescovile di
DI COLLEGARE LE Dossetti (una zona molto frequentata da Cesena, lattivit dellOsservatorio per
AREE VERDI DEL bambini e famiglie), la realizzazione di leducazione, strumento di documentazione,
PARCO CHE OGGI, TRO- unarea verde attrezzata a Pioppa e vigilanza e proposta sulle tematiche
VANDOSI OLTRE CE- lilluminazione del tratto di via Tipano dellidentit sessuale, dellaffettivit e della
SUOLA RISULTANO che corre fra la millenaria pieve della
MENO FRUIBILI famiglia.
frazione e il borgo delle Aie. Spiegano dallOsservatorio: Nel corso di
Nel quartiere Centro urbano lattenzione pochissimi anni si sono imposti allopinione
si concentrer sulla travagliata area pubblica termini e affermazioni che

Piccole e grandi dellEx zuccherificio, con la


manutenzione di piazza Sciascia e la
messa in sicurezza degli attraversamenti
relativizzano la sessualit e lidentit stessa
delluomo, facendoli dipendere dal
sentimento e dallorientamento soggettivi.

Presto le opere in citt


pedonali, mentre nel quartiere al Mare Lincidenza di questa cultura determina
sar realizzato un parcheggio in via disorientamento soprattutto in ambito
Capannaguzzo a Bulgarn. adolescenziale-giovanile e vede la scuola
Numerose le piccole opere diffuse sul oggetto di percorsi educativi, inuenzati da
resto del territorio, dalla realizzazione di tale ideologia, sempre pi capillari. in

I
nfornata di cantieri da un milione di proprio quartiere in vista del bilancio unarea per i cani a Borello alla questo contesto che lOsservatorio per
euro nei 12 quartieri cesenati. Una comunale 2017. Oltre 3mila i cittadini protezione delle pensiline bus a Ronta, leducazione trova la sua ragione dessere.
raffica di progetti di riqualificazione, che, dal vivo o in Rete, lasciarono una dalla sistemazione di marciapiedi a San Il tema della serata del 7 settembre, a cui
31 per lesattezza, che il prossimo anno preferenza tra 39 progetti. I primi 12 di Carlo e in viale Marconi (Fiorenzuola), sar presente il vescovo Douglas Regattieri,
toccheranno frazioni e centro citt questi, uno per quartiere, imboccarono alla riqualificazione di aree verdi a Villa sar Uno sguardo vigile e costruttivo.
rinnovando strade, illuminazione subito una corsia preferenziale, mentre Chiaviche e Pievesestina. Parteciperanno monsignor Walter
pubblica, arredo urbano, fermate bus e altri 19 sono stati comunque finanziati Sempre in tema di aree verdi sar Amaducci, vicario episcopale per la
spazi verdi. grazie alle risorse disponibili. Solo otto completato il parco urbano pastorale, gli insegnanti Leonardo Lugaresi
A decidere le priorit, nel novembre sono rimasti, per ora, fermi al palo. dellIppodromo con nuovi vialetti e Marco Castagnoli, il sociologo Ivo Colozzi e
scorso, furono gli stessi cittadini cesenati, Tutti i cantieri apriranno nel 2018 e pedonali, giochi per bambini e un la ginecologa Cinzia Bagnoli. A coordinare
chiamati dallAmministrazione comunale saranno conclusi nel corso dello stesso percorso salute. lincontro, Gabriele Turci, presidente
a votare lopera pubblica preferita per il anno. Lo ha garantito lAmministrazione MiB dellassociazione Osservatorio per
leducazione Cesena.

A fine ottobre saranno conclusi i lavori della nuova palestra. Oltre ai campi di pallavolo e basket, ha una parete da arrampicata da 90 mq e una pavimentazione per praticare pattinaggio a rotelle

San Giorgio, autunno in grande forma


A
prir i battenti luogo adeguato e conforme ai pi medie, la palestra stata predisposta per
in autunno la avanzati standard delledilizia sportiva. le discipline pallavolo e pallacanestro,
nuova palestra Grande attesa vi era anche da parte delle con la costruzione di campi a norma, ma
di San Giorgio (nella associazioni sportive della citt, che anche per attivit scolastiche di vario
foto). A fine ottobre avranno cos a disposizione un ulteriore genere.
saranno completati i spazio (moderno, completo e facilmente Durante lesecuzione dei lavori, nella
lavori previsti dal fruibile) dove proporre specifiche attivit struttura stata aggiunta anche una
bando pubblicato ad sportive ai cesenati. Esprimiamo parete da arrampicata di 90 mq e una
ottobre 2016 e soddisfazione per la prossima pavimentazione realizzata con materiali
affidati alla ditta Ceir, conclusione dei lavori, che permetter di ad hoc per praticare il pattinaggio a
Societ consortile mettere a disposizione questa opera gi rotelle.
cooperativa di nelle settimane successive allavvio Nel rispetto delle norme di sicurezza,
Ravenna. dellanno scolastico, permettendone stata installata una scala di sicurezza del
Per i lavori stata stanziata una somma di un milione e 754mila euro, di cui quindi una rapida e piena fruizione. tutto particolare, a forma di due grosse
770mila provenienti da un contributo regionale. La nuova struttura si estende su una matite, elemento che contribuisce ad
La palestra di San Giorgio unopera attesa dai cittadini del quartiere superficie complessiva di 677,30 mq e su arricchire larchitettura esterna della
Cervese Nord - affermano il sindaco Paolo Lucchi e lassessore ai Lavori un corpo attiguo di circa 260 mq, dove palestra.
Pubblici Maura Miserocchi - sulla quale molto impegno stato profuso dal hanno trovato posto gli spogliatoi, le Di fronte alla palestra, stato realizzato
Consiglio di Quartiere nel corso di questi anni. Grazie a questo intervento, docce e i locali di servizio. un parcheggio da circa venti posti auto
infatti, si creano le condizioni affinch i bambini e i ragazzi che frequentano le Sorta nellarea adiacente al complesso per agevolare gli spostamenti e la sosta
scuole elementari e medie della frazione possano svolgere attivit fisica in un dove hanno sede le scuole elementari e degli utenti.

Organizzazione Tecnica Brevivet, Brasini Viaggi, Robintur Viaggi, IOT - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGIO
IN TERRA SANTA
Oo giorni, dal 24 al 31 oobre
In aereo di linea da Bologna,
con trasferimento per laeroporto.
Nazareth, Monte Carmelo, Cafarnao,
Santuari del Lago di Tiberiade, Nablus, Gerico,
Qumran, Betlemme, Gerusalemme.
Pensione completa, ingressi, accompagnatore,
guida spirituale, assicurazione sanitaria
e annullamento.
ULTIMI POSTI DISPONIBILI QUOTA DA 1.190 euro
Cesenatico Gioved 31 agosto 2017 11

Ferita e curata, lesemplare dicaretta caretta stata liberata al largo di Cesenatico Raccolta rifiuti
Porta a porta
Una nuova vita Inizia il nuovo sistema

per la tartaruga a Madonnina,


Santa Teresa e Cannucceto

Francesca II
Prender il via il 18 settembre il nuovo
sistema di raccolta dei riuti Porta a
porta, nei quartieri Madonnina, Santa
Teresa e Cannucceto (no a via
Palazzone) e riguarder quasi 2mila

stata liberata nella tarda mattinata di ve- utenze.


nerd 25 agosto, a Cesenatico, la tartaruga Il servizio di raccolta riuti a
Francesca II. Lesemplare di caretta caret- Madonnina, Santa Teresa e parte di
ta, 69 cm di lunghezza di carapace e 37 kg di pe- Cannucceto prevede un sistema
so, si era spiaggiata lo scorso dicembre nei pres- integrato tra raccolta domiciliare per
si del grattacielo con una frattura cranica, da cui tacea -. Si tratta di veri e propri sfondamenti il nome della bambina, figlia di un nostro riuto organico (che sar raccolto due
si poteva vedere losso e il tessuto sottostante. cranici dalla forma circolare, evidentemente militare, che ha preso a cuore la tartaruga e le volte la settimana)
Soccorsa dalla Capitaneria di porto di Cesena- dovuti allimpatto con un corpo contundente. ha prestato le prime cure. e indifferenziato (una volta alla
tico, stata ricoverata per otto mesi al Centro di Riteniamo che questi colpi vengano inferti in In tanti, soprattutto bambini, venerd scorso settimana) e stradale
recupero di Riccione, gestito da Fondazione maniera volontaria dalluomo per allontanare hanno voluto salutare Francesca II al molo di per tutte le altre tipologie di raccolta
cetacea, nellambito del progetto TartaLife, fi- lanimale. Levante (nella foto), prima di essere caricata differenziata (carta/cartone,
nanziato dalla Commissione europea. Labbiamo chiamata Francesca II - ha spiega- sul gommone della Guardia costiera per poi plastica/lattine, vetro e potature, ove
Ricoveriamo molte tartarughe marine con fe- to il comandante dellUfficio circondariale ma- essere liberata in mare aperto. presenti).
rite alla testa - fanno sapere da Fondazione ce- rittimo di Cesenatico, Stefano Luciani - perch Mv Dai primi di ottobre saranno eliminati i
contenitori stradali dedicati alla
raccolta di indifferenziato e organico.
Il porta a porta, voluto
Capitaneria di Porto: Stefano Luciani promosso a Ortona (Abruzzo) dallAmministrazione comunale di
Cesenatico per migliorare ulteriormente
le prestazioni ambientali e il rispetto
dellambiente, permetter di migliorare

Cesenatico saluta
la percentuale di raccolta differenziata,
avviando i riuti agli impianti di
separazione, trattamento e recupero,
dove verranno rilavorati per la

il suo capitano
realizzazione di nuovi prodotti.
Da marted 29 agosto,
le persone incaricate da Hera
hanno iniziato a distribuire a domicilio,
presso le famiglie
Si fatto apprezzare per la
C
ambio di comandante alla e le attivit delle zone interessate dal
Capitaneria di Porto di disponibilit allascolto e per nuovo servizio di raccolta,
Cesenatico. Dopo tre anni e la comprensione per le il kit per il porta a porta: la guida-
otto mesi il Capitano di Corvetta calendario, il Riutologo con lelenco
Stefano Luciani (nella foto) lascia
necessit e difficolt di tutti, dei riuti e la loro corretta destinazione
lufficio circondariale e al suo posto mettendo sempre al primo e i contenitori per agevolare la
subentra il Tenente di Vascello posto le persone separazione dei riuti.
Roberta di Donna. e non la burocrazia. A ogni famiglia sar consegnato un
Stefano Luciani difficilmente sar Gli subentrer ilTenente di pratico kit composto da:
dimenticato dagli operatori del Vascello Roberta di Donna un contenitore da 25 litri
porto, dai pescatori e tutti gli addetti per la raccolta dellorganico,
del settore, dai cesenaticensi che uno da 35 litri per la raccolta
hanno avuto a che fare con lui. Pur dellindifferenziato, un sottolavello
giovane, del 1981, arrivato al Capitaneria, operatori del porto e culturali, di volontariato e sportive del da 10 litri per la raccolta dellorganico
comando della Guardia Costiera di Amministrazione comunale, sia col territorio. Con la stessa passione ha (con una fornitura di 100 sacchetti di
Cesenatico con alle spalle precedente sindaco Roberto Buda partecipato, ogni anno, alle iniziative carta compostabile)
unesperienza gi consolidata. sia con lattuale Matteo Gozzoli. dei pescatori e alle uscite delle barche e 3 pratiche ecoborse per la raccolta di
Promosso di grado nei mesi scorsi, il Ottimi i rapporti anche con Gatteo, storiche. vetro, carta e plastica/lattine, che
suo prossimo incarico sar alla Comune la cui costa rientra nel Originario di Trasacco, rimarr stradale.
Capitaneria di Ortona, in Abruzzo. tratto di competenza dellufficio di un paese di montagna in provincia de Per informazioni, contattare il numero
Luciani si fatto apprezzare per la Cesenatico. LAquila, Luciani ha fatto una carriera dedicato del Servizio Clienti Hera
disponibilit allascolto e per la Ha sempre partecipato in prima folgorante ed stato presentato a 800.999.500 (digitare tasto 4 e tasto 2),
capacit di comprendere le necessit persona agli eventi in cui Cesenatico il 9 gennaio 2014, dopo aver attivo per tutto il 2017 dal luned al
e le difficolt di tutti. Ha sempre stato invitato: immancabile svolto servizio anche allisola del Giglio venerd dalle 8 alle 13, luned e gioved
messo al primo posto le persone e la sua presenza in chiesa a nellambito delle operazioni di dalle 14 alle 16.
non la burocrazia. Anche nella San Giacomo e alla processione del recupero della nave affondata Costa attivo il Servizio Clienti Hera
gestione delle Porte Vinciane, 15 agosto, cos come a ogni evento in Concordia. 800.999.500, numero gratuito da rete
aspetto delicatissimo per la citt e cui le parrocchie lo hanno invitato. Il suo ultimo giorno in citt sar l8 ssa e mobile, attivo dal luned al
che necessita di equilibrio, c Stesso rapporto amichevole ha settembre prossimo. venerd dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8
sempre stata armonia fra coltivato con le associazioni Cristiano Riciputi alle 18.

Le famiglie A soli 11 anni sulla barca con il babbo Giovanni, da cui ha ereditato un
mestiere antichissimo che oggi deve affrontare i utti di una forte
crisi. Unattivit che Bruno Lallo Torresi porta avanti tuttora insieme al
del mare fratello minore Nevio. Il pescatore di Cesenatico, 69 anni, ha ricevuto
sabato scorso il premio Le famiglie del mare, che omaggia le famiglie
Premiato della costa adriatica che si tramandano di generazione in generazione
professioni legate al mare. La consegna, alla presenza del sindaco di
Cesenatico Matteo Gozzoli, avvenuta nellambito della 6 edizione della
BrunoLallo manifestazione Tra cielo e mare. Incontriamoci con i pescatori
organizzata dallassociazione Tra il cielo e il mare e da
Torresi Agrilinea/Maretv. Ha ricevuto il riconoscimento anche Matteo
Bellantuono, pescatore di Mola di Bari.
12 Gioved 31 agosto 2017 Valle del Rubicone

Da venerd 1 a venerd 8 settembre la comunit parrocchiale guidata da donTonino Domeniconi celebra i patroni SantEgidio e Madonna delle Grazie

Parrocchia in missione, Gambettola in festa


P
arrocchia in missione il tema scelto alle 8,30, seguita dalladorazione eucaristica Il programma ricreativo prender il via
dalla comunit parrocchiale di e, alle 20,30, con la Messa nel campo luned 4 settembre alle 21 con il torneo di
Gambettola per le riflessioni della sportivo, seguita dalla processione fino al maraffa (trofeo SantEgidio abate) che si
settimana dedicata alla festa in onore dei santi sagrato della chiesa con benedizione finale svolger presso i locali del Circolo Anspi
patroni Egidio abate (a cui dedicata la chiesa dellacqua, del pane, delluva e dellintera Casa del ragazzo (per info e prenotazioni:
parrocchiale) e Madonna delle Grazie (patrona della comunit. 329 8959360).
comunit), in programma dall1 all8 settembre. Da luned 4 a gioved 7 settembre, Messe alle Marted 5 settembre, alle 21, si terr il torneo
Abbiamo voluto raccogliere linvito di papa 8,30 e alle 20 con omelia dei padri della di burraco, trofeo Madonna delle Grazie
Francesco - spiega il parroco don Tonino Consolata. (per info e prenotazioni: 338 5878012).
Domeniconi - a uscire dalle nostre mura per Venerd 8 settembre, solennit patronale La serata di mercoled 6 settembre sar
incoraggiare tutti a essere segni di misericordia e di della Madonna delle Grazie, saranno dedicata al buonumore e allallegria con il
vicinanza verso il prossimo. Mi appresto a celebrare celebrate quattro Messe: alle 8,30, alle 10, alle Gruppo comico dialettale De Bosch che
la mia prima festa parrocchiale con la comunit 11,15 e alle 16,30. Questultima, solenne, sar proporr due farse del loro repertorio.
gambettolese - prosegue don Tonino -. Sar presieduta dal vescovo Douglas Regattieri e Gioved 7 settembre, musica con il trio Made
occasione dincontro per esternare la gioia di essere animata dalla corale Antonio Vivaldi di in Italy e venerd 8 settembre, festa
cristiani. Invito tutti a partecipare al programma religioso, oltre a quello ricreativo, Gambettola. patronale, intrattenimento con lorchestra
iniziando con la giornata dedicata alla salvaguardia del Creato. A tal proposito, Alle 17,30 avr luogo la processione con Mirco Gramellini.
faccio mio linvito del Pontefice a essere fattivi collaboratori della conservazione e limmagine della Madonna lungo corso Dal 6 all8 settembre saranno in funzione la
dello sviluppo dellessere, della biodiversit del pianeta e della vita umana in esso Mazzini accompagnata dal corpo bandistico tradizionale pesca di beneficenza, i giochi e,
presente. Citt di Gambettola. Al termine, dalle 19, lo stand gastronomico con specialit
Il programma religioso prevede linizio venerd 1 settembre, festa di santEgidio affidamento della comunit parrocchiale a romagnole.
abate, coincidente con la 12esima Giornata per la custodia del Creato, con la Messa Maria. Piero Spinosi

Tre montianesi pellegrini sul percorso che conduce al Santuario spagnolo


Il cammino di Santiago DA SINISTRA,
EGISTO BOCCHINI, PATRIZIO PASINI
E ALESSANDRO DALTRI

come il percorso
di una vita Alessandro DAltri, Egisto
I
mpresa di tre pensionati di Montiano.
Pellegrini al santuario di Santiago di
Compostela, hanno percorso a piedi Bocchini e Patrizio Pasini
circa mille chilometri in quattro hanno percorso
settimane.
Si tratta di Alessandro DAltri, 61 anni, a piedi mille chilometri in
Egisto Bocchini, 62 anni, e Patrizio Pasini, quattro settimane, da Saint-
63 anni.
Sono partiti il 3 giugno scorso da Saint- Jean-Pied-de-Port (Francia)
Jean-Pied-de-Port, in Francia (che hanno fino a Santiago
raggiunto in aereo da Bologna) per
arrivare a Santiago, in Spagna, il 30 di Compostela (Spagna)
giugno.
In luglio sono tornati a Montiano. Lintenzione festa. Il tratto pi deprimente stato quello della Allinterno della cattedrale, ad attirare
quella di ripetere limpresa, percorrendo un Calzada romana, 24 chilometri di strada sterrata particolarmente lattenzione dei tre, stato il
cammino alternativo. senza incontrare una casa. cosiddetto botafumeiro, lincensiere pi grande al
Siamo tre amici a cui piace camminare - spiega, a DAltri paragona il cammino per Santiago al mondo (1,60 metri di grandezza per oltre 70 chili di
nome dei tre, Alessandro DAltri, che anche il cammino della vita: Abbiamo percorso strade pi peso). Viene issato e fatto oscillare da alcune
presidente della Pro loco montianese -. Avevamo in facili e altre pi faticose. Abbiamo incontrato tante persone durante celebrazioni particolari. molto
mente da tempo di compiere questa impresa. persone che stavano percorrendo i nostri stessi suggestivo - spiega DAltri - anche se attualmente
Aspettavamo che fossimo tutti in pensione e in passi. In particolare, stato gratificante aiutare due compie una traiettoria ridotta a causa di lavori in
piena salute. Abbiamo iniziato ad allenarci lo ragazze in difficolt in salita e una in discesa. corso nella navata.
scorso ottobre, compiendo lunghe camminate nel La vista della cattedrale che, secondo la tradizione, Per i tre montianesi lesperienza non rester
territorio. custodisce la tomba dellapostolo Giacomo il isolata. Fa sapere DAltri: Siamo arrivati a Santiago
Prosegue DAltri: Siamo partiti con un bagaglio di Maggiore, dopo tanto camminare, stata per i tre percorrendo il cammino francese. Lintenzione
circa 11 chili sulle spalle e abbiamo percorso 799 pellegrini motivo di sollievo: Per riuscire quella di tornarci lanno prossimo attraverso il
chilometri certificati - 1.000 effettivi. Abbiamo nellimpresa molto importante convincersi cosiddetto cammino portoghese.
vissuto momenti di dubbio e sofferenza e altri di mentalmente di farcela. Matteo Venturi

Sabato 9 e domenica 10 settembre Longiano | Stefano Bonaccini in visita alla citt


Montilgallo di Longiano, parrocchia in festa
con concerto di musica classica
L
a comunit di Montilgallo, frazione di Longiano, si prepara a
vivere la festa parrocchiale. Si svolger sabato 9 e domenica
10 settembre.
In programma, dalle 9,30 di domenica 10 settembre la
processione con la statua della Madonna, la recita del rosario, la
benedizione e la Messa solenne.
Dalle 15 prender il via il programma ricreativo con lorchestra
Livio Ventrucci, la voce di Romagna, e i Melody. Ci saranno
gonfiabili per i bambini, offerta di ciambella, vino e lupini e una lotteria con ricchi premi.
Sabato 9 settembre, vigilia della festa, alle 21, una novit. Sar organizzato un concerto di
musica classica con ingresso a offerta libera, per raccogliere fondi a favore del restauro
della chiesa locale. Spiega don Alessandro Nava, parroco di Crocetta e Montilgallo:
Ledificio, dedicato a SantApollinare, di epoca napoleonica. Bombardato durante la
Seconda guerra mondiale, stato poi ricostruito dalle fondamenta. Sorgendo su un
terreno argilloso, interessato da cedimenti e necessita di lavori di messa in sicurezza per
180mila euro. Il concerto di musica classica - aggiunge don Nava - si svolger in chiesa e
ci aiuter a reperire qualche fondo, ma potrebbe diventare un appuntamento fisso per la
nostra comunit. A esibirsi sar lensemble darchi Orpheus di Forl, che si dedica a IL PRESIDENTE DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA STEFANO BONACCINI LO SCORSO 23 AGOSTO STATO
concerti benefici sul territorio. Ne fanno parte Wilmer Massa, Sara Monti, Serena Galassi e A LONGIANO PER VISITARE IL CENTRO STORICO E LE SUE ECCELLENZE CULTURALI. Ad accompagnarlo,
Francesca Frissora (violini), Cristian Montalti e Matteo Galassi (viola), Matteo Mazzoni Lia Montalti, consigliere regionale, e il segretario del Pd territoriale Fabrizio Landi.
(violoncello) e Maurizio Tassani (contrabbasso). Fra questi, Serena e Matteo Galassi sono In particolare, il presidente della regione ha visitato con interesse il museo di Arte sacra (nella foto, insieme
fratelli e risiedono a Montilgallo. Saranno eseguite musiche di Pachelbel, Vivaldi, Rossini, al responsabile del museo Giorgio Buda), il museo del Territorio e la fondazione Tito Balestra. Nelloccasione,
Britten, Warlok, Mozart, Strauss jr., Barber, Mendelsshon. Mv lAmministrazione comunale di Longiano ha presentato a Bonaccini alcuni progetti di riqualificazione e valo-
rizzazione del centro storico. Mv
Valle del Savio Gioved 31 agosto 2017 13

Sarsina | Pellegrini indiani accolti da don Edwin Fino a domenica 3 settembre


IN OCCASIONE
DI UN PELLE- Parrocchia di Gualdo in festa
GRINAGGIO MA-

L
a parrocchia Beata Vergine di Loreto di
RIANO DI 15 Gualdo di Roncofreddo sar in festa da
GIORNI DI UN gioved 31 agosto a domenica 3 settembre.
GRUPPO DI IN- Il programma religioso prevede gioved 31 agosto
DIANI CATTOLICI linizio del triduo di preparazione con la
PROVENIENTI tradizionale processione mariana da Bivio Montegelli a Gualdo.
DAL KERALA Venerd 1 settembre alle 16 ci sar la funzione per gli ammalati. A seguire sar
(SUD DELLIN- offerto un rinfresco. Alla sera, alle 20, la Messa.
DIA) CHE PAR- A conclusione del triduo, sabato 2 settembre, alle 20, la Messa con una
TIVA DAL meditazione sulla figura di Maria.
P O R TO G A L L O Domenica 3 settembre, alle 11, il vescovo Douglas presieder la Messa solenne,
(FATIMA) E TER- durante la quale sar amministrato il sacramento della Confermazione. Al
MINAVA A termine, pranzo comunitario.
ROMA, LAGEN- Il programma ricreativo prender il via gioved 31 agosto alle 21 con una serata
ZIA VIAGGI musicale animata da Mirco Mazzi. Venerd 1 settembre, alle 21, il divertente
OBULACCO DI rock agricolo de il Cantiere. Sabato 2 sar la volta del complesso di Bivio
SARSINA HA IN- Montegelli Nazionali che proporr musica italiana anni 70. Domenica 3, a
SERITO NEL conclusione della festa, ci sar lormai tradizionale Minifestival: canteranno i
PROGRAMMA LA SOSTA A SARSINA PER FARE SCOPRIRE E CONOSCERE LA CONCATTEDRALE, LA STORIA, LE VESTIGIA bambini della parrocchia accompagnati da Mirco Mazzi. Da gioved 31 sar
ROMANE E SAN VICINIO. Allinterno della Basilica di san Vicinio li attendeva il sacerdote don Edwin Kadavandra, originario attivo, ogni sera dalle 19, lo stand gastronomico. Prevista anche una pesca di
dellIndia, da tre anni a servizio della Concattedrale. Don Edwin ha parlato della vita di san Vicinio, della Chiesa e di Sarsina; beneficenza.
a ciascuno ha impartito la benedizione con la tradizionale catena del santo. Il gruppo di pellegrini rimasto molto soddi- Parte del ricavato della festa sar devoluto per finanziare un progetto
sfatto di questa chicca inserita nel loro percorso di pellegrinaggio che viene ripetuto in Europa ogni due anni. missionario nella Repubblica democratica del Congo, volto allinstallazione di
pannelli solari per un dispensario in una baraccopoli di Kinsasha.
Nella foto, il gruppo di pellegrini insieme a don Edwin, Morena Bartolini e Giorgia Fabbri dellagenzia Obulacco (Sarsina).

Tutte le feste di Mercato Saraceno In breve


Festa di SantAntonio
Palio del Saraceno dieratori e giuramento dei cavalieri;
alle 17,30 inizio del Torneo Cavalle-
resco. Dalle 17 giochi, musiche, ho-
staria e mercatino medioevale
a San Piero in Bagno
Domenica 3 si svolger la tradizionale festa di
SantAntonio presso il Convento di San Francesco, a

e patrono (www.paliodelsaraceno.it - in-


fo@paliodelsaraceno.it).

Festa patronale
cura dei Missionari del Preziosissimo Sangue.
Da gioved 31 agosto a sabato 2 settembre il Triduo di
preparazione, con celebrazione alle 18,30 e omelia di
padre Michele Pini, sacerdote francescano

T
ra Palio del Saraceno e Festa della Patrona i primi gior- L8 settembre, nel giorno in cui il ca- sampierano parroco a Chiusi della Verna.
ni di settembre a Mercato Saraceno offrono eventi, ce- lendario ricorda la Nativit della Domenica 3 alle 10 Messa solenne, alle 16
lebrazioni e intrattenimenti. Beata Vergine Maria, Mercato Sara- benedizione e affidamento dei bambini al Santo, alle
ceno festeggia la patrona, essendo 17 Messa e alle 18 processione, seguita dal ritrovo
Palio del Saraceno la chiesa parrocchiale intitolata a con polenta al rag.
Il primo fine settimana, come tradizione, vede gli otto Ca- santa Maria Nuova.
stelli Saraceni sfidarsi al campo dei Tigli, con cavalli e ca- Da luned 4 a mercoled 5 settembre co con Paolo Cevoli e la partecipazione
valieri impegnati a compiere rapidamente il loro percorso in programma il triduo di prepa- di Claudia Penoni. A Selvapiana
e centrare il bersaglio con lasta. Sabato 2 e domenica 3 si razione, con la celebrazione della Venerd 8 alle 16 giochi per i bambini e
rivivr latmosfera medievale con sfilate in costume e man- Messa alle 20,30 nella chiesa parroc- alle 21,30 musica con i Margo 80; saba-
3 Festa degli oriundi
giari dellepoca. Sabato dalle 19 in piazza Mazzini mercati- chiale. to alle 21 musica tradizionale roma- La parrocchia di Selvapiana e la Pro Loco organizzano
no, hostaria medioevale, arcieri, musiche, combattimenti; Il giorno della festa, venerd 8 set- gnola e conclusione alle 23,30 con spet- per domenica 3 settembre la 3 Festa degli oriundi:
alle 20 sfilata storica e dalle 20,30 cena medioevale (preno- tembre, si celebra la Messa solenne tacolo di fuochi dartificio. unoccasione di ritorno e ricordi legati al paese di
tazione obbligatoria: tel. 0546 681281, 335 7000994). Alle 21 alle 11 e si conclude con la benedi- In occasione della festa, lUnit Pasto- Selvapiana. Alle 11,15 celebrazione della Messa; a
si svolge il Palio dei Castelli, giochi di abilit tra i Castelli Sa- zione dei presenti e di tutto il paese. rale Mercatese propone una ricca pe- seguire, aperitivo e apertura mostra fotograca
raceni. Il programma degli intrattenimenti, sca il cui ricavato andr al restauro del presso la sede della Pro Loco. Alle 13 pranzo e nel
Domenica 3 settembre dalle 15,45 corteo storico per le vie curato dalla Pro loco, prevede per la campanile della chiesa parrocchiale. pomeriggio animazione e intrattenimento musicale.
cittadine; alle 16,30 allarena dei Tigli esibizione di sban- sera di gioved 7 lo spettacolo comi- Alberto Merendi

a Sarsina a Citt di Castello mezzi propri). cantare storie vere, contano su oltre 400
D per i The Sun. La parrocchia
di Sarsina sta organizzando una
La prima prevede il ritrovo alle 9 con il
seguente programma: visita a Citt di
esibizioni tra Europa, Israele, Giappone.
Hanno condiviso il palco con Offspring,
gita fuori porta, per giovani e Castello, pranzo al sacco, ritrovo alle 20 al Cure, Deep Purple, Muse e molti altri.
Da Sarsina famiglie, per assistere al palasport. La seconda prevede il ritrovo La scelta di coniugare musica potente e
concerto-condivisione dei The alle 15,30, breve visita a Citt di Castello, melodica con messaggi riconducibili
al concerto Sun. La band si esibir sabato 9
settembre presso il palasport di
cena al sacco, ritrovo alle 20 al palasport.
I The Sun sono un gruppo rock italiano
alletica, alla spiritualit e ai valori
universali fa dei The Sun una band unica
deiThe Sun Citt di Castello, in via Engels
(ore 21, ingresso gratuito).
originario di Thiene, in provincia di
Vicenza. Tennero un concerto a Cesena nel
nel suo genere e il nuovo album Luce ne
la prova.
Sono programmate due giugno 2015, allinterno della festa Per info: Sara Beltrammi, 349 6306869;
a Citt di Castello partenza da piazza Plauto (con diocesana. Concreti e determinati a Monica Grementieri, 347 4928630.

Ponte Giorgi

Piatti tipici romagnoli, accompagnati da pizzichi


di novit e voglia di scoprire sapori particolari.
Pasta fatta in casa e dolci scrupolosamente
secondo le ricette delle nostre nonne

Ristorante Albergo Bar


47020 Cella di Mercato Saraceno (Fc)
Tel. 0547 96581-96563 - fax 0547 96636
pontegiorgi2004@libero.it Facebook: Pontegiorgi Risto
14 Gioved 31 agosto 2017 Cesena&Comprensorio

Al Passo entisette anni: dal primo settembre 1991


Vinvitache lassociazione Pro Rubicone di Calisese
traversato da Giulio Cesare nel 49 a. C.
Domenica 3 settembre, dalle 15 no alle 19
studenti del Liceo Monti di Cesena che
hanno fatto un interessante laboratorio su
amici, appassionati e tutte le persone circa, ci si ritrover per premiare i poeti che Giulio Cesare, per osservare i mezzi depoca
dei Meloni interessate a partecipare alla Festa
campestre alla sorgente dellUrgn-
hanno partecipato al concorso
Urgonautiche, per attribuire il titolo di
della II guerra mondiale che lassociazione
Rover Joe porter no al Passo. E inne,
la festa Rubicone.
Il luogo suggestivo: si tratta del Passo dei
Urgonauta dellanno a due persone molto
importanti per il territorio del ume storico:
dopo i saluti ufficiali delle autorit, ci sar il
momento per una merenda campestre, a base
Meloni, in localit Bagnolo di Sogliano, dove Daniele Brunelli, noto imprenditore, e di panini con porchetta, vino, ciambella e
campestre si danno appuntamento i volontari Werther Vincenzi, come artista e presidente frutta, tutto distribuito gratuitamente.
dellassociazione, capeggiata da Paolo Turroni dellassociazione dei Pittori della Vecchia La manifestazione non avr luogo se
dellUrgn e Rino Zoffoli, per ricordare che lUrgn altri
non che lo storico ume Rubicone,
pescheria di Savignano. Ci sar spazio per le
rievocazioni storiche, per premiare gli
domenica dovesse piovere; ad ogni modo il
numero di riferimento 3356840451.

Proviene dal museo di Saludecio (Rimini). Esposta al Museo di arte sacra


CESENA
Dismano in festa
La Rivoluzione di Mimmo Paladino a Sarsina
D
al Museo di Saludecio e del beato Ama- dei Balcani, il viaggio dei migranti. Quel vol- nente al movimento Transavanguardia (teo-
Si terr sabato 2 e domenica 3 settembre to (Rimini) arriva a Sarsina unopera di to il Volto di Cristo che, come una Perso- rizzato dal critico Achille Bonito Oliva nella
presso le scuole elementari di Pievesestina Mimmo Paladino. Si tratta di unopera na sofferente, si rivolge alla vita quotidiana. Biennale di Venezia del 1980), esprime la sua
la festa di quartiere organizzata da un darte contemporanea di carattere religioso, La collocazione allinterno del percorso del arte nella pittura, nella scultura e nella grafica.
gruppo di giovani e giovanissimi. Vuol una xilografia (cm 50x70) raffigurante il Volto Museo di Sarsina, in diretto dialogo con lo Il suo linguaggio risente particolarmente della
essere unoccasione di allegria e di di Cristo. Sar esposta fino a tutto settembre spazio e loriginaria funzione religiosa del- Cultura mediterranea ed fatto da un alfabe-
solidariet. nel Museo diocesano di arte sacra di Sarsina. le opere ivi custodite, induce verso ulterio- to di segni e simboli archetipi che evocano il
Lanno scorso sono stati raccolti mille euro Il disegno, concepito dal celebre autore nel ri riflessioni, in particolar modo sul- mito, le civilt antiche, larcheologia e il sacro.
destinati allassociazione Amici dei 2010, raffigura la faccia di un uomo nel quale lespressione del tema sacro nellarte oggi; Le sue opere, spesso di dimensioni monumen-
bambini in Eritrea. Questanno la raccolta si riconosce il Volto di Cristo. unicona con- proprio in coincidenza della festa di san Vi- tali, inducono il pensiero verso riflessioni pro-
andr alla fondazione onlus Patrizio temporanea: unimmagine dirompente che cinio (28 agosto) i visitatori del Museo fonde; come avvenuto ad esempio per il Mo-
Paoletti per lo sviluppo e la gi dal suo titolo, Rivoluzione, inchioda il avranno modo di apprezzare ulteriormen- numento alla Memoria dei Migranti a Lampe-
comunicazione. Oltre allo stand pensiero del visitatore sui grandi drammi del te il prezioso compendio culturale che, si ri- dusa, dove Paladino ha concepito una grande
gastronomico, sar allestita unarea bimbi Novecento e sulla quotidianit ed umanit corda, annovera tra le opere pi note la porta verso lAfrica. Recentemente ha affronta-
e si esibiranno gruppi musicali. Sabato del messaggio cristiano. Il volto di una Perso- quattrocentesca Madonna col Bambino di to il tema del sacro con la Via Crucis nella chie-
sera toccher ai Margo 80 e a Macola na emerge dalloscurit del buio attraverso Monte Sorbo, gi attribuita a Bartolomeo di sa di San Paolo Apostolo a Foligno (la chiesa
Vibronda. uno spiraglio di luce. Immediatamente ci si Maestro Gentile da Urbino e che nella pros- costruita dopo il terremoto del 1997), con il trit-
Domenica 3 settembre al pomeriggio accorge dei segni e delle incisioni che calca- sima edizione del convegno di Studi Roma- tico Nel segno della Croce per la chiesa di San
giochi e spettacolo teatrale per bambini, no la pelle come ferite; il suo sguardo evoca la gnoli (Mercato Saraceno, 28 ottobre) sar Barnaba a Bondo di Trento e per la Cappella
presentazione della Fondazione; fissit bizantina e rimanda a un tempo astrat- oggetto di unapprofondita analisi. Arch and Art di Hans Kollhoff alla Triennale di
la sera slata di moda, to: il Novecento. Quello sguardo interrogativo Milano.
improvvisazione con Theatro evoca le grandi tragedie della storia: leccidio Domenico Paladino, detto Mimmo (Paduli, Lesposizione a cura di Marco Musmeci.
ed estrazione dei premi della lotteria armeno, i morti nelle trincee del Carso, le vit- Benevento, 1948), tra gli artisti italiani con- Orario: Sabato, domenica dalle 10 alle 12 e dal-
di solidariet. time dei lager nazisti e delle foibe, la guerra temporanei pi famosi al mondo. Apparte- le 16 alle 18.

Bagno di Romagna Bagno di Romagna Cesenatico Gatteo a Mare Gatteo a Mare


Conferenza Sculture di Roberto Merotto Torneo di scacchi 10 Autoraduno Settimana del liscio
a Palazzo del Capitano La mostra Equilibri di Roberto Merotto Si svolger dal 2 al 10 settembre presso A cura dellassociazione Giulio in programma dal 4 al 10 settembre in
Per la rassegna scientico-culturale allestita nelle sale del Palazzo del Capitano la scuola media statale Dante Arfelli Cesare di Gatteo a Mare, domenica piazza della Libert la Settimana del
Fra cielo e terra, gioved 7 settembre no a domenica 22 ottobre. Si tratta del in viale Torino il XXI Torneo 3 settembre, avr luogo sul viale liscio. Ogni sera dalle 21,30 uno
alle 21 Michele Moretti affronter il secondo appuntamento di Bagno darte internazionale di scacchi Giulio Cesare il X Autoraduno dalle spettacolo musicale. Sul palco le
tema Latte diBufala! Viaggio tra 2017. In esposizione 17 opere realizzate in RomagnaBanca. Possono partecipare 16 alle 23,30. Tra gli sponsor il orchestre Storia di Romagna; Pietro
falsi miti e bufale alimentari. Il legno che disegnano un percorso scandito da giocatori e giocatrici italiani e stranieri Credito Cooperativo Romagnolo. Galassi; Moreno il Biondo & Friends
relatore, laureato in Farmacia, ha gure femminili attraverso le difficolt del in possesso dei requisiti previsti dal Saranno in mostra auto depoca festivalballo; Grande Evento; Luca
approfondito gli studi in corsi e quotidiano per giungere ai trampolieri che regolamento tecnico federale vigente. organizzata dallauto moto club Bergamini; Sabato 9 e domenica 10 si
seminari universitari su alimentazione lartista sceglie come metafora della organizzato dal Circolo scacchistico Citt di Cesena Dario Ambrosini. esibir il gruppo animazione del Gatteo
e integratori. precariet umana, alla ricerca dellequilibrio. bolognese. Lingresso libero. Mare Village. Lingresso libero.

Longiano Roncofreddo Sogliano al Rubicone Gambettola


Concorso fotografico Festa della Madonna del monte Grappa VI anniversario di Pietro Sambi 60esima Mostrascambio
Anche Longiano partecipa al pi grande Sar celebrata sabato 2 e domenica 3 settembre la festa della LAmministrazione comunale ha programmato una Si svolger sabato 2 e domenica 3 settembre
concorso fotograco digitale del mondo Madonna del monte Grappa, organizzata dalla parrocchia, giornata per ricordare monsignor Pietro Sambi dalle 10 alle 19 nelle vie e piazze del centro
Wiki loves monuments dall1 al 30 dalle associazioni del territorio in collaborazione col Comune. (Sogliano 27 giugno 1938-Baltimora 27 luglio 2011). storico la 60esima Mostrascambio di auto e
settembre. Una passeggiata fotograca Sabato alle 20 si far la processione cui seguir la Messa e poi Marted 5 settembre sar celebrata la Messa di suffragio moto depoca, cose del passato e ricambi.
gratuita dalle 15 alle 18 di sabato 2 si potr cenare in piazza. Domenica alle 8 saranno allestiti i alle 18 nella chiesa parrocchiale. Alle 19 buffet offerto Saranno 800 le bancarelle di espositori
settembre nel centro storico alla scoperta gazebo delle associazioni; alle 10,30 gli alpini sleranno dalla Pro loco. Alle 20 a Palazzo Marcosanti avr luogo provenienti da diverse regioni italiane, da Paesi
delle bellezze della citt. Ritrovo al teatro dalla chiesa no al parco delle Rimembranze accompagnati una conferenza con Gigi Riva dellEspresso (esperienze europei ed extraeuropei. Domenica 3 settembre
Petrella alle 15. Le foto saranno pubblicate dal Corpo bandistico di Borghi. Celebrazione della Messa alle di guerra), padre Ibrahim Faltas della Custodia di Terra alle 8,30 da piazza Foro Boario partir il XXX Zir
su Wikipedia Commons. Caricarle sul sito 11 e pranzo alle 13 in via Cesare Battisti. Alle 16 recita dei Santa (sforzi di pace) e Anton Salman, sindaco di de Bosch, un raduno di auto e moto depoca con
http://wikilovesmonuments.wikipedia.it. Vespri, a seguire la processione e la visita alla Casa di riposo. Betlemme (Monsignor Sambi e la Terra Santa). anno dimmatricolazione antecedente il 1980.

Apertura | Farmacia a Ponte Ospedaletto di Longiano In piazza a Sarsina | Una comunit e i suoi nonni

SI TENUTA GIOVED 24 AGOSTO, IN PIAZZA PLAUTO A SARSINA, LA TRADIZIONALE FESTA DEI NONNI,
MARIA NEVE CERVELLERA, FRANCESCA FABBRI, LAURA PONTASSUGLIA ED ELISA FAEDI (DA SINISTRA GRAZIE AI MECENATI DEL SAVIO. Una tavola apparecchiata per oltre 400 nonni era quella che si poteva ve-
A DESTRA NELLA FOTO) SONO LE FARMACISTE RESPONSABILI DELLA NUOVA FARMACIA DI PONTE OSPE- dere nella piazza della citt plautina. Unantica Comunit quella di Sarsina che, festeggiando i suoi anziani,
DALETTO (LONGIANO), aperta dal 1 agosto ma che sar inaugurata ufficialmente venerd 1 settembre alle ha festeggiato se stessa al suono delle note di Secondo Casadei, eseguite alla romagnola di una volta dal
17,30. La nuova attivit si trova in via Lettonia 32. Le quattro farmaciste integrano le proprie competenze che Trio Agricolo di Luca Ulivieri. Una fisarmonica, una chitarra e un saxofono ed subito liscio, con unallegria
spaziano dalla farmacia tradizionale fino alla medicina dello sport, omeopatia, fitoterapia e derma-cosmesi e che ha contagiato tutti. La festa si svolge a Sarsina da 12 anni, in occasione delle festivit di San Vicino ed
alimentazione senza glutine. (Cr) esportata anche a Mercato Saraceno lultima settimana di luglio.
Attualit Gioved 31 agosto 2017 15

FOTO ARCHIVIO SIR

Terremoti e territorio Rischi


tutto fosse ricostruito
subito. Nel Friuli, che

Edifici deboli stato un esempio ottimo


di ricostruzione, hanno
impiegato 15/20 anni
prima di riuscire a
recuperare il tessuto

rispetto alla
sociale. Se si va a LAquila,
dove il terremoto c stato
nel 2009, non si vede
ancora una fine della
ricostruzione. Noi

sismicit in Italia
dobbiamo ricordare e
avere paura dei terremoti
per assumere un
atteggiamento di difesa,
che la base per la
prevenzione.
Carlo Doglioni, presidente dellIstituto saggio ricostruire nelle
nazionale di geofisica e vulcanologia zone sismiche dove ci so-
smentisce che altri Paesi siano pi preparati no state scosse con gravi
danni?
del nostro nellaffrontare il problema La questione si risolve
costruendo in maniera
antisismica in funzione
della magnitudo che in quella zona si pu

I
l 24 agosto stato il primo anniversario del forte laccelerazione del sviluppare. Altrimenti, dovremmo spopolare
terremoto che ha devastato il Centro Italia. suolo per effetti locali. mezza Italia, portando via tutta la gente che
Nella stessa settimana, il 21 agosto, per una Facciamo un esempio: vive sugli Appennini e in varie zone delle
scossa a Ischia ci sono stati numerosi crolli, una bomba che esplode a 100 metri o a un metro. La Alpi. Il compito dellIngv proprio dire ai
con due morti, 42 feriti e un numero di sfollati stessa bomba avr effetti diversi a seconda della distanza: cittadini e ai Comuni quale pu essere la
che aumenta progressivamente, man mano che a un metro uccide un uomo, a 100 fa meno danni. Un magnitudo massima in una determinata
procedono le verifiche di agibilit degli edifici da terremoto di magnitudo 4.0 che avviene a un chilometro zona in modo da costruire case capaci di
parte della Protezione civile. Alla data di e mezzo di profondit, con sedimenti che amplificano il resistere a quel tipo di terremoto.
domenica 27 agosto erano 1.177 le persone segnale, come successo a Ischia, molto pi dannoso a
assistite dal Servizio nazionale della Protezione livello di superficie. Se quello stesso rilascio di energia Ci possiamo aspettare nuove scosse forti?
civile. Lepicentro, in un primo momento In Giappone, avviene a dieci chilometri di profondit, le rocce attorno Tra il 1905 e il 1920 in Calabria, Sicilia, Emilia
individuato a mare, stato poi localizzato a 1 km ad esempio, lo assorbono e quindi il danno quasi nullo in superficie. Romagna, Toscana e Abruzzo ci sono state 15
SW di Casamicciola Terme, a una profondit di Nel caso di Ischia la temperatura della crosta scosse di magnitudo superiore a 5.5, che la
circa 2 km. Lanniversario del sisma in Centro una scossa particolarmente alta, il che significa che la parte fragile, soglia oltre la quale ci sono sicuramente dei
Italia e il nuovo terremoto a Ischia ancora una di una fredda, molto sottile e ci comporta che i terremoti, per danni agli edifici. A volte ci sono periodi in
volta hanno acceso i riflettori sulla fragilit del definizione, avvengono molto superficialmente. Quindi, cui i terremoti arrivano a grappolo e
nostro territorio. Di questo abbiamo parlato con magnitudo sono terremoti di bassa magnitudo, ma essendo molto martellano in modo forte. In generale,
Carlo Doglioni (nella foto), presidente dellIstituto di poco vicini alla superficie riescono a produrre danni possiamo aspettarci nuovi terremoti: dove
nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). importanti, tanto vero che Mercalli ha costruito la sua sono stati in passato torneranno anche in
superiore famosa scala proprio sul terremoto di Ischia del 1883, che futuro, ma potrebbero essere anche in altri
Presidente, lItalia ad alto rischio sismico, ep- alla scossa caus oltre duemila morti. Nel 1884, egli scrisse un libro luoghi.
pure il nostro Paese non sembra pronto ad af- dove c questa citazione: Com possibile che si
frontare il problema. Perch? del 30 costruiscano le case in questo modo? Bisognerebbe far s Ha suscitato polemiche il fatto che inizial-
Non un problema solo dellItalia. Dire che gli ottobre che resistano ai terremoti. Parole che indicano che non mente a Ischia la scossa fosse stata conside-
altri Paesi siano pi sicuri del nostro non vero. cambiato nulla da allora. rata di magnitudo pi bassa e localizzata in
Spesso si pensa che in Giappone queste cose non 2016 ha mare
succedono, eppure il terremoto di Kobe, nel 1995, provocato, Quanto labusivismo edilizio incide sui danni che i terre- LIngv fornisce entro pochi minuti
che ha avuto una magnitudo di pochissimo moti producono? dallevento sismico la stima della magnitudo
superiore alla scossa del 30 ottobre 2016 in Centro nel 1995, Noi come Ingv ci occupiamo della terra e non delle case di un qualsiasi terremoto sul territorio
Italia, ha fatto 6.500 morti e ha distrutto una citt. 6.500 morti che ci sono costruite sopra. Il problema dellabusivismo nazionale maggiore o uguale a 2.5 (1.5 per
Haiti ha avuto 200mila morti con un terremoto di esiste, per se pensiamo al terremoto del 1976 in Friuli ci Ischia e i Campi Flegrei). La sera del 21
magnitudo relativamente bassa, ma in quel caso a Kobe. furono dei paesi rasi al suolo e l non cera abusivismo. agosto scorso la sala sismica di Roma ha
c stato un problema di vulnerabilit degli edifici La paura, ledificato nazionale che debole rispetto alla sismicit rilevato un evento a Ischia di Ml (magnitudo
e dei sedimenti su cui questi edifici erano che si pu registrare in Italia. locale) 3.6. La sala operativa dellIngv a
costruiti per cui ci sono stati effetti di per lesperto, La gente in passato non ha costruito in maniera Napoli ha contemporaneamente elaborato
amplificazione. La deformazione del suolo viene aiuta a antisismica sia perch non sapeva che la propria casa le registrazioni sismiche dellevento e
amplificata da questi sedimenti in cui le onde fosse in zona sismica sia perch costruire in modo calcolato con una tecnica diversa
sismiche rallentano e quindi hanno unampiezza ricordare antisismico costa di pi. C un altro elemento: i (magnitudo durata) stimando il terremoto a
maggiore, creando unoscillazione pi dannosa. e a costruire terremoti importanti in Italia avvengono nella stessa zona Md 4. Anche per la localizzazione dellevento
ogni 200 o 300 anni, quindi non viene tramandata la ci sono dei protocolli chiari che prevedono
quello che successo a Ischia? Molti si sono in modo memoria tra le generazioni dellimportanza di costruire una valutazione in automatico e delle
sorpresi che un terremoto di magnitudo 4.0 ab- adeguato in maniera antisismica. C poi un atteggiamento del successive verifiche e raffinamenti
bia prodotto crolli e due morti nostro cervello, a livello individuale e collettivo, di voler progressivi.
A Ischia non stata forte la magnitudo, ma stata dimenticare le tragedie come il terremoto. Si vorrebbe che Gigliola Alfaro

il Periscopio di Zeta
morto Giorgio Giorgini, per decenni segretario della sezione cesenate del Club corso di cos tanti anni fa, sceglievo di stare con lui in cordata.
alpino italiano (Cai). Tanti gli appassionati di arrampicata che hanno iniziato con lui Non posso, a questo punto, non raccontare un episodio ancora

Accoglienza e sorriso, i tratti distintivi chiarissimo nella mia mente. Eravamo sulle falesie attorno ad
Arco, in provincia di Trento. Prima di andare in Dolomiti si
arrampicava su questi enormi lastroni inclinati, le famose

Q
uando mi presentai per la prima volta al Cai (Club alpino italiano) di Cesena, il Placche Zebrate. Ricordo il nome della via, Teresa, di IV grado
presidente era Tommaso Magalotti e il segretario era Giorgio Giorgini. Da allora con 2-3 passaggi di V. Giorgio ci leg in tre, quella domenica
sono trascorsi trentanni. Eppure il ricordo di quei tempi chiarissimo in me. Ne mattina. Se non ricordo male, erano 13 tiri di corda da 50 metri,
scrivo perch nei giorni scorsi morto Giorgini, Giorgio per tutti. Sono stato al suo per un dislivello di almeno 400 metri. Per la prima volta in vita
funerale, non potevo non esserci, come successo ai tantissimi che hanno gremito la mia compresi cosa significasse fidarsi totalmente di una
chiesa di Santo Stefano, a Cesena, marted scorso. persona come quando si sta in cordata.
Ammetto che allora, trentanni fa, quando con non poca timidezza mi presentai al Cai Arrivato Giorgio alla sosta, e partiti gli altri due, rimasi da solo
per chiedere di potermi iscrivere e di frequentare un corso di roccia che ci sarebbe stato su un terrazzino minuscolo, con centinaia di metri di vuoto
nelle settimane successive, avevo un bel po di soggezione. Certi personaggi, con cos sotto di me. Per diverse serate, durante il corso, ci avevano
tante esperienze alpinistiche sulle spalle, mi incutevano timore. insegnato a essere molto attenti nella sicurezza in montagna,
Fu subito Giorgio ad accogliermi con il suo sorriso e ad accorciare immediatamente le pignoleria che poi ci era stata fatta toccare con mano nelle GIORGIO GIORGINI (A SINISTRA) E
distanze. Lo faceva con tutti. Accoglienza e sorriso, la cifra nella quale si pu riassumere prime uscite su palestre di roccia. Mentre salivo per DON LINO NEL 1965, IN UNA FOTO
Giorgio, ha detto lex presidente del Cai cesenate, Paolo Benzi, al termine del funerale. raggiungere gli altri, chiedevo a Giorgio: Hai attrezzato bene la SCATTATA DA CARLO SACCHETTI
Infatti lo si avvertiva allistante come uno di casa. Non dico il babbo, ma il fratello sosta, vero?. S, s, tranquillo, vieni su. Tutto a posto. Non SULLA TORRE STABLER
maggiore, quello che non fa sconti e smette subito con i fronzoli. Uno che sa andare al sapevo a che punto eravamo dellascensione. Ricordo che procedevo arrampicando
sodo, ma dal quale si sente in fretta che ti vuole bene. Vuoi andare in montagna? Vuoi tranquillamente, dopo ore che eravamo in parete. Mi sentivo sicuro, certo che lass cera Giorgio
imparare? Allora vieni qua. Ci divertiamo e cos impari poi anche a fare da solo. Era che mi faceva sicurezza. Sbucai in cima e vidi Giorgini che mi recuperava a spalla. Rimasi per un
questo in soldoni quello che sapeva trasmettere Giorgini. attimo sbalordito e senza parole, ma con lui capo cordata non cera da temere.
Per parte mia, lo considero il mio maestro di montagna. Ce ne sono anche altri, Anche ora sono senza parole. Come ha ricordato don Piero Altieri nellomelia del funerale: quando
sintende, in particolare preti. Ma lui quello che mi ha portato in parete per la prima si perde un uomo di questo tipo, non ci sono parole umane per capire fino in fondo la morte di
volta, legato alla sua corda. Con lui mi sentivo sereno. Quando potevo, durante quel una persona a cui abbiamo voluto e vogliamo bene. (985)
16 Gioved 31 agosto 2017 Attualit

Amatrice, un anno dopo. Il grido del vescovo Domenico Pompili:


Non
E ro a Lourdes con un
pellegrinaggio quando ricevetti la
abbandonateci!
telefonata che mi avvertiva di quanto era
accaduto. Rientrato precipitosamente a
Rieti, mi sono subito recato ad Amatrice e
mi sono reso conto della tragedia che si era
consumata e che qualcosa era
definitivamente cambiato. Davanti a me ho FOTO chi sta alla finestra di mettersi di pi in
ancora le immagini di una situazione SIR gioco.
caotica e soprattutto tanti volti che in questo
anno poi mi sono diventati familiari, Qual stato limpegno della Chiesa italiana,
persone visibilmente distrutte. Eravamo e locale, in questi 12 mesi?
tutti senza parole. Cos monsignor La prima cosa stata ascoltare i bisogni
Domenico Pompili, vescovo di Rieti, ricorda delle persone e lasciarsi provocare dal loro
i primi momenti del sisma delle 3.36 del 24 dolore, farsi stanare dalle loro richieste,
agosto di un anno fa, magnitudo 6.0 sulla distinguendo quelle autentiche da quelle
scala Ricther, che ha distrutto Amatrice, fittizie. La concretezza dei nostri interventi
Accumoli e tanti altri paesi e citt del Centro derivata proprio dallaver percepito con
Italia, provocando nel solo borgo forza la fatica delle persone.
dei Monti della Laga 249 vittime, Lascolto delle persone ci ha

La ricostruzione
oggi ricordate nel memoriale suggerito la modalit della risposta.
realizzato nel centro del parco Credo che la popolazione
cittadino Don Minozzi. Dodici terremotata abbia visto la vicinanza
mesi nei quali non sono mancate della Chiesa, interpretata di volta in

sia modello aperto al futuro


solidariet e vicinanza, ma anche volta da tanti operatori, Caritas,
tante difficolt con la ricostruzione frati, parroci e nei tanti aiuti donati.
che arranca in mezzo a burocrazia, Vicinanza che stata anche una
ritardi e malaffare. Ma la speranza grande opportunit di incontro.
non cede il passo come ribadisce il
vescovo. stata una commemorazione sobria, intima quella della notte tra il 23 e il 24 agosto, Uno dei momenti pi significativi
di questo anno stata la visita di
Monsignor Pompili, ai funerali del- a un anno dal terremoto che ha colpito il Centro Italia. Un momento per pensare papa Francesco il 4 ottobre. Cosa
le vittime del sisma, celebrati il 30 al presente difficile e al futuro che appare sempre pi faticoso da affrontare. ha lasciato questa visita, che frutti
agosto 2016, lei concluse cos: Non Con il vescovo di Rieti Domenico Pompili abbiamo ripercorso questi dodici mesi ha maturato?
ti abbandoneremo uomo dellAp- La visita ci ha lasciato uno stile da
pennino, lombra della tua casa torner a dalla ricostruzione. Quali sono le luci e le Finora non si pu dire che sia cos, basti ve- preservare fatto di concretezza, semplicit e
giocare sulla natia terra. Dellalba ancor ti ombre della ricostruzione che si sono ma- dere le recenti vicende di malaffare legate spiritualit. Papa Francesco stato accanto
stupirai. Dopo un anno queste parole sono nifestate in questo anno? proprio alla ricostruzione ai bambini, agli anziani, agli operatori
ancora attuali? Le luci sono quelle che abbiamo visto Laddove c un movimento di denari, c impegnati sul campo. Il Pontefice ha
Sono parole ancora valide, col tempo messe durante la fase dellemergenza: la solidariet sempre una crescita di interessi di dubbia raccomandato a tutti di non disertare questi
anche alla prova perch nella vita di tanti si e lostinazione delle persone che, qualit. Ma ci non deve impedire che le luoghi. Ed questo il modello che come
fatta strada la sensazione di essere nonostante momenti di grave difficolt cose vengano fatte con la necessaria Chiesa abbiamo voluto incarnare. Dopo
abbandonati e non senza qualche ragione. E specie nel periodo invernale, non hanno attenzione sapendo, con molto realismo, questa esperienza maturata in qualcuno
credo che questa sensazione durer ancora abbandonato la loro terra. che gli avvoltoi possono esserci sempre. La anche la voglia di riavvicinarsi ai Sacramenti,
perch la ricostruzione un processo lungo, Le ombre sono quelle che si allungheranno necessaria opera di ricostruzione per essere allEucarestia, un cammino spontaneo nato
a causa non solo della lentezza delle se non ci saranno possibilit di lavoro e di efficace deve rispettare un cronoprogramma dallo stare accanto con semplicit.
pratiche, ma anche perch rimettere in piedi una vita normale per i figli. In questo caso le non dilazionabile.
una situazione cos compromessa non famiglie pi giovani saranno tentate di La grande partita della ricostruzione si Come immagina il futuro di questa terra?
facile. restare dove sono state allocate gioca, infatti, nel rispetto della tempistica e Spero che sia come per altre zone che hanno
provvisoriamente. Se non si riuscir a far delle procedure. vissuto una tragedia come la nostra, dove il
Come si pu lenire questo senso di abban- tornare la gran parte delle persone, questo terremoto ha significato un iniziale
dono? territorio, gi sfibrato demograficamente Eppure in questo anno abbiamo assistito a disorientamento seguito poi da una fase di
Istituzioni, tessuto sociale ed economico e prima del sisma, rischia lestinzione. dei veri e propri corto-circuiti che lhanno ripresa e persino di rinascita. Il problema
mondo della solidariet devono collaborare Dobbiamo guardare al futuro, ma non a rallentata. Quali sono state le cause? infatti ri-nascere. Il sisma ci ha fatto
sempre di pi. Le Istituzioni devono dare partire da ci che stato. Sono consapevole Si tratta di una questione culturale: i toccare il fondo, ma ora la speranza che si
risposta non solo alla prima emergenza, ma che ricostruire come prima non possibile. cortocircuiti si verificano a livello di possa sperimentare, come accaduto in
anche a un disegno progettuale di Occorre pensare alla ricostruzione in un responsabilit, perch nessuno vuole Friuli, una stagione pi feconda.
ricostruzione. Il tessuto sociale ed modello aperto al futuro inventando una correre rischi. Porre una firma a qualcosa
economico deve cooperare perch questi forma di presenza sostenibile e capace di difficile, si teme che prima o poi arrivi un 24 agosto 2017: Amatrice torna ad essere al
territori, gi in grave difficolt prima del offrire importanti risposte di lavoro e di vita avviso di garanzia. La paura blocca. Si tratta centro dellattenzione di tutti. Quale appel-
sisma, hanno bisogno di trovare forti sociale. di un processo pi ampio che vede la nostra lo vuole lanciare agli italiani?
motivazioni sul piano del lavoro che generazione alle prese con la fatica di Continuate a starci accanto.
consentano alle persone di ritornare e di La tragedia del sisma si trasformerebbe cos assumersi la propria responsabilit Suo malgrado, Amatrice unicona del
vivere serenamente. Infine il mondo della in una chance per il futuro? esponendosi a qualche rischio. Lesito nostro Paese, anchesso terremotato sia pure
solidariet, davvero travolgente, non deve Certo. Se la ricostruzione sar portata avanti quello di non procedere e di bloccare tutto in forme diverse e che ha bisogno di trovare,
interrompere questa attenzione magari con consapevolezza e con la collaborazione nel classico rimpallo di responsabilit. come questo nostro piccolo borgo di
trovando forme nuove ed efficaci di aiuto. di tutti, questo terremoto devastante Credo che la condizione cos difficile in cui montagna, una sempre maggiore
potrebbe dare quel passo in pi che fin qui versano le zone terremotate debba spingere compartecipazione.
La risposta al precario e al provvisorio viene era mancato a questo territorio. tutti a scrollarsi di dosso questa mentalit e Daniele Rocchi
Speciale Gioved 31 agosto 2017 17

Papa Francesco in visita a Cesena


In attesa e in preparazione al passaggio che il Pontefice
far in citt domenica 1 ottobre, continua il percorso a
tappe che conduce al momento storico per la comunit

7. Il dono di Cesena a Pio VI gigli e viole: / sul cesenate


suolo apparso il sole): in-
(parte prima) somma, uno spiegamento
di quanto allora veniva defi-
Qual oggi in citt il segno maggiore cui demandata la memoria di nito apparati effimeri. Fra i
papa Braschi? Non c alcun dubbio: la bella e imponente statua bronzea quali spiccava la bellissima
inserita nella loggia in facciata del palazzo del Ridotto, che per molti citta- statua colossale di Nostro
dini antonomasticamente il palazzo del papa o addirittura (con prefe- Signore [cio il papa] ponti-
renza despressione dialettale) il papa. Certo, la sua elevata collocazione ficalmente vestita, e figu-
a simboleggiare la benedizione del pontefice che vigila sulla citt natale rante bronzo di nuovo fuso
e protegge i concittadini richiede di sollevare lo sguardo per poter ap- [cio una statua di stucco
prezzare la felice iconografia statuaria, la maest della positura in abiti dipinto a simulare il
pontificali con piviale e tiara, il solenne gesto benedicente (occorre so- bronzo], che coperta era
stare per ammirare il monumento, centralissimo ma posizionato in stata su detta piazza [Mag-
snodo viario e area di transito). Ed proprio qui che papa Francesco, giore, oggi del Popolo] por-
nella sua visita a Cesena del 1 ottobre prossimo, trasferendosi da piazza tata la notte antecedente e
del Popolo alla Cattedrale soster mentre il sindaco scopre la targa del- collocata sopra elevato pie-
lerigendo largo Pio VI. Che la citt dedichi al Papa concittadino o bene- destallo a bella posta for-
merito uneffigie un topos, un costume artistico che ha segnato il mato con brieve, ma
passato e che perdura tuttora: basti pensare a piazza Maggiore di Bologna espressiva latina epigrafe;
con la statua di Gregorio XIII Boncompagni (opera di Alessandro Men- ed era tale statua opera
ganti, seguace di Michelangelo, 1580), o a piazza Cavour di Rimini con la tutta e fatica dellegregio
statua di Paolo V Borghese (opera di Nicola Cordier e Sebastiano Seba- statuario e pittore sig. Fran-
stiani, 1613), o al Museo di Ravenna con leffigie di Clemente XII Corsini cesco Maria Caligari nostro
(scolpita da Pietro Bracci, 1738), o ai tanti simulacri che Cracovia ha dedi- cesenate gi noto per tante
cato a papa Wojtya. altre sue opere di simile
Ma la statua cesenate ha una storia travagliatissima e vicende ultradecen- sfera, ed accademico cle-
nali che vale davvero la pena narrare: liter, per certi versi incredibile, di mentino dellIstituto di Bo-
questo manufatto artistico stato minuziosamente ricostruito, da par logna, ove pi volte nha
suo, dal prof. Giampiero Savini (La statua bronzea di Pio VI: una storia ce- riportato il premio. Allo sco-
senate tutta allitaliana, in Due papi per Cesena. Pio VI e Pio VII nei docu- prirsi di tale statua indici-
menti della Piancastelli e della Malatestiana, a cura di Paola Errani, bile il moto, e lallegrezza;
Bologna, Ptron Editore, 1999, pp. 197-210) e con quello studio alla mano lespressioni di giubilo, le
rileggiamo il percorso dallideazione alla realizzazione di unopera acclamazioni, ed i segni di
darte che appartiene alla storia della citt e che torner protagonista applauso, che sudirono per
nella visita di papa Francesco. ogni parte, e che furono accompagnate da
Partiamo dunque dal 1775, cio dallanno dellelezione di papa Braschi: grata armonia di varii stromenti, e da gran
nei giorni 10-12 settembre la citt tutta viene coinvolta in un triduo cele- salva di cannoni e grossi mortari alla for-
brativo del faustissimo evento e in ringraziamento alla Beata Vergine del tezza.
Popolo per la felice esaltazione al trono pontificio di un cesenate; tutto Terminati i festeggiamenti, rimane lidea
si operato [] a spese de professori dellarti liberali, mercatanti ed ar- della statua, non di materia povera (la sca-
tisti. Si tratt, come ben enumera Savini, di una festa totale fatta di un gliola) ma nobile (il bronzo). Tale progetto
trionfo effimero di archi e tribune, un mondo di carta, legno e stucco a far inizia il suo corso, che non sar breve. Nella
da supporto a unillusione dipinta di architetture, prospettive, trofei, seduta consiliare del 9 maggio 1780 la comu-
virt, putti, motti ampollosi dencomio (del tipo: Spargansi a piene man nit mette nero su bianco il suo intento,
anche se non ancora sciolto il dilemma
NEL 2017 RICORRONO I 300 ANNI DALLA NASCITA DI PAPA PIO VI, CESENATE. arco e statua: tuttavia in quella data il ceto
STATO PONTEFICE DAL 1775 AL 1799. nobile si impegna a erigere la statua in
PAPA FRANCESCO, DURANTE LA VISITA A CESENA, BENEDIR LA TARGA
DEL NUOVO LARGO PIO VI, DAVANTI AL PALAZZO DEL RIDOTTO, A CESENA,
bronzo a sue spese (ripartite in base al- LE CATECHESI
lestimo delle propriet di ciascuno) e crea
CHE OSPITA LA STATUA DI PIO VI (FOTO PIER GIORGIO MARINI)
un comitato ad hoc, che l8 agosto ufficia- E LA MESSA IN DIRETTA
lizza il progetto ma non ha ancora deciso sul SU RAIUNO
materiale della statua (marmo o bronzo),
sugli esecutori e sul luogo cui destinare il DALLA CATTEDRALE
monumento. Il 5 gennaio 1781, quando la
scelta sembrerebbe cadere sul marmo, per-
DI CESENA
viene un preventivo (6.000 scudi e consegna Manca un mese esatto alla visita di papa Francesco a
a Roma) da un fonditore della capitale, un Cesena. Il primo ottobre il Santo padre si tratterr in
altro dalla bottega reale di Torino (non in- citt dalle 8 alle 10. Un tempo breve che comunque
dica la somma ma garantisce il trasporto via sar molto intenso. Illustreremo il programma detta-
Po fino a Porto Cesenatico). Un fonditore ve- gliato della visita, ormai in dirittura darrivo, sul nu-
neziano, su richiesta del marchese Rinaldo mero della prossima settimana.
Guidi, presenta un preventivo di 2.500 scudi Intanto possiamo ribadire le tappe di avvicinamento.
trattabili: ma il marchese Giuseppe Locatelli In diretta dal duomo di Cesena, domenica 10 settem-
obietta che ad onore delle persone grandi bre alle 11 andr in onda la Messa su Raiuno. La cele-
vanno fatte cose grandi, ma chi vuol misu- brazione sar presieduta dal vescovo Douglas
rare la spesa dal suo piccolo cuore non potr Regattieri e sar animata dalla corale Santa Cecilia
fare cosa degna di un grande. Il 2 maggio diretta dal maestro Gianni Della Vittoria.
Francesco Calligari consegna la sua perizia
per un costo di 5.850 scudi: somma subito Sono in calendario anche
contestata dal Guidi che la ritiene esosa in due incontri di catechesi
quanto doppia rispetto al preventivo di Ve- che si terranno in Catte-
nezia. A questo punto Lodovico Venturelli, il drale, a Cesena, entrambi
cavalier Pirro Bal della Massa e il conte Gio- con inizio alle 21.
vanni Francesco Fattiboni concordano con Il primo sar venerd 15
Calligari una perizia pi dettagliata e una settembre e vedr come re-
spesa pi contenuta. Il 21 maggio si decide latore il nuovo arcivescovo
di affidare il tutto a un comitato ristretto di Ferrara-Comacchio,
composto da Venturelli, Bal della Massa, Lo- monsignor Gian Carlo Pe-
catelli (sostituisce il rinunciatario Fattiboni), rego (nella foto) che interverr sul tema Una Chiesa
il conte Cesare Masini, lavvocato Domenico in uscita una Chiesa con le porte aperte.
Carli e il marchese Melchiorre Romagnoli Il secondo si svolger mercoled 20 settembre e sar te-
(dal 19 agosto 1782 i sei si convocano siste- nuto dallarcivescovo di Bologna, monsignor Matteo
maticamente nella dimora dellultimo). Zuppi, sulla frase di papa Francesco Ah, come vorrei
Quanto alla collocazione, tre sono le ipotesi una Chiesa povera per i poveri.
sul campo: a) la piazza Maggiore, al posto Infine, nellimminenza della visita del Pontefice, ve-
della colonna dirrupata innalzata al cardi- nerd 29 settembre (alle 21) si concluder il percorso
nale Cybo nel 1650; b) il Ridotto dei nobili; c) di preparazione con una veglia di preghiera presieduta
latrio del Palazzo pubblico (preferita la se- dal vescovo Douglas che si terr nel santuario di Santa
conda ipotesi). Maria del Monte, a Cesena.
Marino Mengozzi
18 Gioved 31 agosto 2017 Vita della Chiesa

Uganda
Il lavoro di Radio Pacis
tra i profughi
del Sud Sudan
Ad aiutare i due Paesi nel cammino del dialogo e della convivenza
pacifica c una radio, Radio Pacis, diretta da padre Tonino Pasolini,
missionario comboniano originario di Cesena

P
er noi la radio diventata quasi un sottofondo. Lascoltiamo in macchina, per
far passare il tempo nei nostri trasferimenti, o per distoglierci dai cattivi
pensieri quando ci troviamo in coda e siamo in ritardo. O ancora quando
siamo a casa, alle prese con le pulizie e le faccende di ogni giorno. Un sottofondo
che serve a vincere la convivenza (non sempre facile) con il silenzio.
Ma in altre zone del mondo, la radio uno strumento prezioso per favorire il
dialogo e la convivenza pacifica tra popolazioni.
il caso di Radio Pacis, emittente cattolica in Uganda, che dal 2004 a oggi
diventata un vero e proprio punto di riferimento nel Paese africano. E non solo per i richiede grandi energie e grande nei campi, quali sono i loro desideri, i loro
cristiani. Anche per la popolazione musulmana. professionalit, ci sono insieme a me sempre problemi.
A raccontarci il progetto che Radio Pacis sta portando avanti nei campi profughi un gruppo di giornalisti e un tecnico, che Il giorno dopo il talk show, i giornalisti di
ugandesi, dove da qualche mese vivono decine di migliaia di persone scappate dal predispongono le attrezzature sul campo. Radio Pacis contattano i responsabili degli
Sud Sudan, messo a fuoco e fiamme dal conflitto armato, il direttore La trasmissione preceduta da un incontro uffici governativi e delle organizzazioni, e
dellemittente, padre Tonino Pasolini (nella foto), comboniano originario di con i responsabili del campo profughi, che proseguono con loro il confronto e il dialogo.
Cesena, che opera in Uganda dal 1966. contattano a loro volta i portavoce dei vari E sono loro per primi a ringraziarci, perch
Il progetto che abbiamo avviato nei campi villaggi che si creano nei campi (che hanno permettiamo loro, attraverso la radio, di
Nei campi di rifugiati in profughi quello delle Community voices - grandi dimensioni) e che poi invitano la conoscere meglio i bisogni di questa gente,
Uganda vivono oggi decine spiega -. Ogni settimana percorriamo gente a partecipare. commenta il missionario.
centinaia di chilometri e raggiungiamo i Di fronte a un microfono, sollecitati a Padre Pasolini non nasconde la fatica e le
di migliaia di persone. campi profughi dove registriamo delle confrontarsi sui vari temi e problemi del loro tante energie che questo servizio richiede.
Sono scappate dal Sud trasmissioni che poi mandiamo in onda quotidiano, le persone imparano a dialogare. Ma unopera importante, non solo dal
sulle nostre tre frequenze. Si tratta di vere e E lo fanno senza violenza. Anche quando a punto di vista comunicativo, ma anche
Sudan messo a fuoco proprie tavole rotonde, in cui invitiamo le dialogare o a raccontarsi ci sono persone di pastorale - aggiunge -. Nei mesi scorsi
e fiamme dagli scontri persone del campo a dialogare e a dire il trib diverse, che di l dal confine sono abbiamo avviato questo progetto anche nei
proprio pensiero al microfono. Dopo una nemiche e di qua da esso si ritrovano vari villaggi dellUganda e subito ha dato
armati. E capita che, prima reticenza iniziale, la gente prende accomunate nella lotta per la sopravvivenza ottimi risultati. E non parlo solo di audience.
nello stesso campo, dimestichezza con il mezzo radiofonico e quotidiana. A padre Tonino laudience importa, s, ma
possano ritrovarsi persone inizia a parlare.
Nasce cos il dialogo. Non solo tra gli uomini,
La gente chiede riconciliazione e il nostro
impegno, come radio diocesana quello di
molto meno che in Italia. Il dialogo viene
prima di tutto. Ed il dialogo stesso che poi
appartenenti a trib ma anche tra le donne, che generalmente educarli a vivere da riconciliati nei campi, porta frutti. Anche da un punto di vista
diverse, che di l del confine sono le pi restie ad esprimersi.
Portiamo le registrazioni nella nostra sede
anche per il futuro - spiega don Pasolini -.
Dare un po di speranza, questo quello che
economico. Oggi Radio Pacis, tra giornalisti,
tecnici e uomini impegnati in varie
si combattono aspramente centrale e le mandiamo in onda (dopo cerchiamo di fare. gente scoraggiata: facce mansioni, d lavoro a cento persone.
averle opportunamente adattate ai tempi tristi, nessuno voleva andare via dalle E si finanzia per il 70 per cento con la
e di qua dal confine radiofonici) durante la settimana. Nelle proprie case, avevano le proprie case. Non pubblicit. Perch anche il mondo
cercano di sopravvivere. diverse lingue e nei diversi dialetti. Perch sono venuti in Uganda per cercare un futuro economico sa bene, che la buona
anche la lingua importante - prosegue migliore. L, in Sud Sudan, questione di vita comunicazione porta frutto.
E di conoscersi padre Pasolini -. A fare questo lavoro, che o di morte. Chiedono loro come si trovano Irene Argentiero

Oltre un migliaio di vittime tra cui centinaia di bambini, 8mila persone sfollate e rischio epidemie
La peggiore catastrofe
naturale in uno dei Paesi
pi poveri del mondo il tragico bilancio dellalluvione e della frana che
Q
uattrocentonove morti, tra cui
109 bambini, e tra i 600 e gli 800 ha distrutto, la notte del 14 agosto, il sobborgo di
dispersi ancora nel fango. 8mila
Regent alla periferia di Freetown, in Sierra Leone.
persone sfollate. La triste sepoltura
delle vittime, gli aiuti umanitari e la La rete Caritas, insieme alle altre organizzazioni
ierra Leone
corsa contro il tempo per evitare
epidemie e colera. Intanto la pioggia
non si ferma, con il rischio di altre
internazionali e sotto il coordinamento
del governo, gi in azione e lancer a breve
S
alluvioni e frane devastanti come un piano di interventi e raccolta fondi
quella che la notte del 14 agosto ha distrutto unintera
collina nel sobborgo di Regent, a 15 miglia dal centro fortunatamente presenti sul posto. sicure - prosegue Cavalletti -. Poi distribuiscono cibo,
della capitale Freetown, in Sierra Leone. Un disastro vestiti e kit igienico-sanitari e aiutano nella gestione delle
naturale che anche questa volta vede luomo come Caritas, pronti a sostenerli. Il governo ha creato un sepolture, per prevenire le possibili epidemie.
corresponsabile, perch quella zona era stata centro di coordinamento e organizza incontri frequenti
completamente disboscata, con abusi edilizi e abitazioni con le Ong e le organizzazioni dellOnu. Fa quello che pu La peggiore catastrofe in Sierra Leone. una delle
illegali costruite senza un piano regolatore, senza strade, ma serve un grosso aiuto esterno, dice Fabrizio Cavalletti, peggiori catastrofi naturali mai accadute nel nostro
drenaggio e fogne. In passato perfino i vescovi locali responsabile dellufficio Africa di Caritas italiana, che sta Paese, afferma Edward John Bull, direttore nazionale di
avevano denunciato il degrado ambientale di quel seguendo attentamente la situazione ed in continuo Caritas Sierra Leone, personalmente provato dalla
territorio. Le lacrime del presidente della Sierra Leone, contatto con Caritas Sierra Leone. Questa settimana vicenda perch nella frana ha perso 9 parenti, tra cui un
Ernest Bai Koroma, subito dopo la tragedia, e la richiesta lanceranno un piano con una richiesta di fondi a tutte le bambino di 12 anni che a settembre avrebbe dovuto
disperata di aiuti, rendono lidea di cosa significhi Caritas del mondo per assistenza alimentare e kit raggiungere la zia negli Stati Uniti. Abbiamo migliaia di
affrontare unemergenza di questo tipo in uno dei Paesi igienico-sanitari - spiega - alloggi durgenza, supporto famiglie che hanno bisogno di tutto - dice -: cibo,
pi poveri del mondo, negli ultimi venti anni psico-sociale e attenzione alle fasce pi vulnerabili come indumenti, medicine, letti, tende, acqua e servizi igienici,
continuamente martoriato da calamit: prima la guerra bambini, disabili e anziani. Noi siamo pronti a sostenerli. alloggi e sostegno psicologico e sociale. Il governo ha gi
civile, poi il colera, quindi lepidemia di Ebola e ora la A Freetown gi operano le Caritas di Gran Bretagna celebrato i funerali di Stato per 300 vittime e dichiarato
frana. Eppure il governo sta reagendo con dignit, (Cafod), Irlanda (Trocaire), Paesi Bassi (Cordaid) e Usa una settimana di lutto nazionale. Mentre per lopinione
nonostante i suoi pochi mezzi e la mancanza di (Crs), che si sono attivate fin dai primi momenti del pubblica internazionale gi una delle tante tragedie
infrastrutture, cercando di coordinare gli aiuti delle disastro. Insieme alle Caritas locali stanno assistendo gli dimenticate.
agenzie internazionali, molte delle quali gi sfollati, alloggiati presso familiari o in campi in zone Patrizia Caiffa
Cultura&Spettacoli Gioved 31 agosto 2017 19

Il coro del Club alpino alla badia di Montalto (Sarsina) Cinema di Filippo Cappelli
Fcoroestaperdelalladomenica
badia di Montalto con il coro del Cai di Cesena. Lappuntamento
3 settembre. Alle 16, alla badia di Montalto di Sarsina), il
Cai (Club alpino italiano) di Cesena eseguir canti degli alpini della
vita, anche se la presenza
umana nella zona
testimoniata da
Grande Guerra. Alle 17,30 verr offerta a tutti la polenta. Levento rinvenimenti archeologici e Aladdin (Cesena)
promosso dagli Amici della badia e sostenuto dal Comune di Sarsina, dalla da materiali di reimpiego trovati nella chiesa abbaziale. Oggi la costruzione Eliseo (Cesena)
Misericordia, dal Cammino di San Vicinio e dalla locale Pro loco. Si potr si presenta con le pareti esterne quasi intatte, mentre il tetto crollato del Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)
partire a piedi alle 14,30 da piazza Plauto, a Sarsina, oppure alle 15 con tutto. Resiste invece il piccolo campanile. Ledicio era rovinato nel 1891
navetta. Alle 15,30 si terr un saluto di benvenuto con alzabandiera. sotto il peso della neve; era stato poi semidistrutto nel 1940 da una frana,
CATTIVISSIMO ME 3
LAbbazia di San Salvatore in Summano ha origini antichissime; ed era stato ricostruito dalla Soprintendenza ai Monumenti dopo la di Pierre Coffin, Kyle Balda, Eric Guillon
documentata almeno dal 1041. Non molto si sa delle prime fasi della sua seconda guerra mondiale. Se qualche tempo fa era davvero cattivissimo,
ora Gru si convertito. Vuoi per la presenza
nella sua vita di tre simpatiche bimbe (Margo,
Edit e Agnes), vuoi per lamore che cambia i
cuori della madre di loro, Lucy, che ha felice-
Prima mostra personale dellartista ADELMO CALDERONI mente sposato, le cose sembrano essersi tinte
nativo di Russi (Ravenna) e NEL SUO STUDIO NELLA VALDOCA, di colore.
A CESENA Ormai le malvagit sono acqua passata, e oggi
cesenate dadozione. Ha insegnato (SANDRA E URBANO FOTOGRAFI) Gru insieme a Lucy lavora per lAvl, agenzia
per oltre ventanni al Liceo che si incarica di catturare i supercattivi. La
scientifico Augusto Righi. nuova direttrice, lambiziosa Valerie Da Vinci,
licenzia per in tronco entrambi quando non
Lesposizione, dal titolo riescono a fermare il progetto criminale di
Della pittura sar inaugurata Balthazar Bratt, ex star bambino protagonista
nella chiesa di Santa Cristina, di un telefilm in cui commetteva ogni sorta di
nefandezze, che ora confonde realt e fin-
a Cesena, zione continuando a comportarsi come se vi-
sabato 9 settembre alle 17,30 vesse negli anni 80. Come se non bastasse, si
fa vivo anche il gemello di Gru (Dru), che il
nostro (anti)eroe non sapeva nemmeno di

Adelmo Calderoni
avere, e che identico a lui eccetto che per la
fluente capigliatura bionda e la totale inettitu-
dine al crimine, accompagnata per da unir-
resistibile inclinazione a entrare comunque in
azione. Riuscir Dru a far riscoprire al gemello

e la bellezza redento il brivido dellavventura (criminale), o


sar Gru a portare il fratello sulla retta via?
E i Minions? Tranquilli, ci sono anche loro.
Tornano dietro le quinte dopo lo spin-off che

delle cose semplici interesse ed stato rappresentato con lo sguardo tenero che
riesce sempre a far emergere la bellezza, anche quella meno
appariscente, delle cose semplici. E questa sua capacit di
andare oltre maggiormente evidente nei ritratti che mettono
li ha visti protagonisti, e addirittura cercano di
abbandonare il padrone per trovare un vero
supercattivo.
Il tono del film si qualifica assai alto, grazie
in luce della persona, somiglianza del tratto fisico e interiorit anche a un villain come Balthazar Bratt dav-
profonda. vero carismatico, che si muove a ritmo di mo-

C
onosco Adelmo Calderoni da molti anni, tanti da non Nel 1962 parte per la Sardegna dove insegna nelle scuole onwalk di Michael Jackson, ha i capelli sparati
sapere pi oramai quanti. Conosco lui e la sua pittura superiori di Macomer in provincia di Nuoro. Non abbandona la in aria, la giacca con le spalline rialzate e al
e ancor prima degli esiti figurativi ed espressivi di pittura e di questa terra riuscir a esprimere lanima selvaggia, posto delle armi tradizionali ha chewingum
essa, conosco lesercizio della pittura secondo Adelmo insieme aspra e dolce, con le sue opere esposte in alcune mostre che intrappolano e cubi di Rubik che esplo-
Calderoni. Il suo atteggiamento sempre stato quello di un importanti. dono. La metafora del passato che vuole di-
abile, raffinato e paziente artigiano che si applica allesercizio Ritorna in Romagna come vincitore di concorso nazionale struggere il nuovo assai forte nel film, e
dellarte con la passione, la dovizia, la competenza e la diventando insegnante di Disegno e Storia dellarte al liceo
soprattutto una vera pacchia per chi, come
conoscenza di altri tempi. Il suo studio ha incarnato per me, da Scientifico Augusto Righi di Cesena (dal 1972 al 1995).
chi scrive, ha vissuto gli anni 80. Anche il
sempre, il luogo della bottega ove larte veniva esercitata, ancor Il suo legame con la terra di Russi non si mai attenuato: nella
prima che come pratica, come esercizio insieme altamente sua citt ha realizzato incontri darte e alcune mostre di pittura contrasto tra i due fratelli ben riuscito: Dru e
intellettuale e spirituale. Cos scrive Giovanni Poletti nel significative e fortemente apprezzate. Gru rappresentano perfettamente la rivalit
catalogo che accompagna la mostra. E un altro amico scrive di Continua anche a Cesena la sua ricerca artistica, sperimentando tra fratelli, fra gelosie, scherzi, rivalse e sten-
lui che Adelmo Calderoni, artista dalla lunga esperienza e dalla nuove tecniche espressive per indagare anche contenuti tate dichiarazioni daffetto. Sembra quasi che
profonda sensibilit, intende celebrare il suo ingresso nella profondi, quali il mondo infantile. Non dipinge ritratti di Gru non aspettasse altro che un gemello se-
cerchia degli ottuagenari, presentando le sue creazioni in questa bambini ma i loro stati danimo. Ad alcuni cicli di opere su greto per raggiungere il suo massimo poten-
mostra che vuole essere quasi una rassegna di tutta la sua vita questa delicata umanit, verranno dedicate due qualificanti ziale: i due si completano e si migliorano a
artistica. mostre a Russi e a Ravenna. vicenda, traendo ispirazione luno dallaltro.
Verr inaugurata sabato 9 settembre alle 17,30, a Cesena nella Negli anni si dedicato allarte sacra realizzando con equilibrio Dru tutto quello che Gru non , nel bene e
chiesa di Santa Cristina (via Chiaramonti) la mostra del pittore di forme e raffinati mezzi stilistici, pale daltare e icone di grandi nel male, e viceversa, e il film trae estremo
cesenate Adelmo Calderoni, dal titolo Della pittura. Saranno dimensioni per diverse chiese e istituti religiosi del cesenate. giovamento da questo parallelismo.
esposte 63 opere, a dimostrazione di un lungo percorso artistico pittore accreditato presso la Basilica benedettina di Santa Anche la colonna sonora di Cattivissimo Me
e personale. Maria del Monte di Cesena per la realizzazione degli ex-voto. 3 permeata da musica vintage, soprattutto
Per Calderoni si tratta della prima personale a Cesena, sua citt Significativa la serie dei ritratti degli ultimi vescovi delle diocesi anni 80, che far ballare sulle poltrone, ma ci
dadozione. Calderoni nasce a Russi (Ravenna) nel 1936. di Cesena-Sarsina e Ravenna-Cervia realizzati con segno sono anche ben cinque brani inediti, compo-
Manifesta doti per il disegno fin dalle scuole elementari. Nella accurato e perfetta somiglianza. sti appositamente per il film, ancora una volta
sua citt natale frequenta la scuola serale di disegno, poi per La mostra rimarr aperta dal 9 al 23 settembre secondo questi da Pharrell Williams.
cinque anni studia con ottimi profitti al liceo artistico di orari: marted, gioved e venerd dalle 16,30 alle 19. Mercoled, Forse si perde un po la freschezza del primo
Ravenna. Lo interessa anche la scultura, ma sar la pittura la sua sabato e domenica dalle 9 alle 12 e dalle 16,30 alle 19. capitolo, ma con la sua carica di operazione
vera passione. Ogni aspetto della natura ha suscitato in lui Luned chiuso. nostalgia piacer certamente ai grandi come
ai piccoli.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena
CREPUSCOLO CANTO DELLA PIANURA
di Kent Haruf di Kent Haruf
NNE Edizioni (euro 18) NNE Edizioni (euro 18)

Siamo a Holt, Colorado. Con Canto della pianura si torna a Holt, dove Tom Guthrie
La vita dei vecchi fratelli Harold e Raymond McPheron insegna storia al liceo e da solo si occupa dei due figli
cambiata da quando hanno accolto alla fattoria Victoria piccoli, mentre la moglie passa le sue giornate al buio,
Roubideaux e la piccola Katie, ma ora la ragazza ha deciso chiusa in una stanza.
di andare alluniversit e di trasferirsi a Fort Collins. A Intanto Victoria Roubideaux a sedici anni scopre di essere
poca distanza dai McPheron vive DJ, un ragazzino orfano incinta. Quando la madre la caccia di casa, la ragazza chiede
che si prende cura del nonno. DJ fa amicizia con Dena, la aiuto a uninsegnante della scuola, Maggie Jones, e la sua
figlia della vicina, e la sua storia si lega a quella di Joy Rae e storia si lega a quella dei vecchi fratelli McPheron, che da
del fratello Richie, che vivono in una roulotte con la sempre vivono in solitudine dedicandosi allallevamento di
famiglia e sono a carico dei servizi sociali, sotto le cure mucche e giumente.
attente di Rose Tyler. Come in Benedizione, le vite dei personaggi di Holt si
Come in Benedizione e in Canto della pianura, le vite dei protagonisti si intrecciano le une intrecciano le une alle altre in un racconto corale di dignit,
alle altre. E i lettori di Kent Haruf ritroveranno la sua voce lieve che qui ci parla dei tanti di rimpianti e damore. In particolare, in questo libro Kent Haruf rivolge la sua parola
volti della crescita, quella frontiera che spesso appare invalicabile, ma che a ogni et pu attenta e misurata al cominciare della vita. E ce la consegna come una gemma, pietra dura
essere superata solo vincendo la paura e ritrovando il desiderio di continuare il viaggio sfaccettata e preziosa, ma anche delicato germoglio.
della vita. Questo libro per chi ama spostarsi solo con il pensiero, meglio se in poltrona
Questo libro per chi ama guardare la danza delle candele sul muro; per chi ascolta la e sotto una coperta a scacchi rossi e blu; per chi riesce a sentirsi a casa anche solo con una
Pastorale di Beethoven; per chi ricorda quando da bambini ci si arredava una stanza con finestra aperta sul cielo; per chi cerca su google maps i luoghi dei libri, meglio se
tutto quello che si trovava in giro; per chi rimasto solo, al freddo, per tanto tempo, e oggi immaginari, e per chi ha deciso di affidarsi al tempo, nella convinzione che lo spazio
ha deciso di rimettersi in gioco e correre il rischio di diventare una persona diversa. possa sempre tradirlo.
20 Gioved 31 agosto 2017 Solidariet

Importanti risultati gi raggiunti grazie ai fondi raccolti nelle scorse edizioni delliniziativa In breve
solidale messa in campo da Amici di Casa Insieme
PARTNER SCIENTIFICO DELLINIZIATIVA
LA FONDAZIONE IRET ONLUS DI OZZANO
EMILIA (BOLOGNA), CHE FA PARTE DEI
Acistom
LABORATORI DELLA RETE AD ALTA TECNOLO- Contributo acqua
GIA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA.
SOTTO, IL LOGO DI MARATONA ALZHEIMER agli stomizzati
Con la
(Bologna), che fa parte dei laboratori riapertura
della Rete ad alta tecnologia della regione della sede
Emilia Romagna. Acistom al
Importanti risultati gi pubblico (a
raggiunti grazie ai Cesena
fondi raccolti nelle presso
scorse edizioni sono: Assiprov, in
un contributo per il via
prefabbricato Serraglio),
dellAssociazione mercoled
Alzheimer di 30 agosto
Mirandola negli anni verr ripresa la distribuzione del

tona Alzheimer del terremoto; un


contributo al progetto Gps di Alzheimer
contributo acqua agli stomizzati,

Mara Il cammino Emilia Romagna, finalizzato a diffondere


localizzatori per i malati di Alzheimer;
lacquisto, nel 2015, di un termociclatore
riconosciuto per lelevato consumo di
acqua che la loro condizione comporta.
Liniziativa realizzata da anni con il
contributo dei Comuni dellUnione Valle

verso il 17 settembre
per lattivit di ricerca di Fondazione Savio e da questanno anche dellUnione
Iret; il finanziamento del primo anno di Rubicone e Mare.
una borsa di studio triennale dedicato Il contributo, pari a 40 euro, erogato una
allo studio della conoscenza delle tantum annualmente, personale,
alterazioni cerebrali a livello cellulare, indipendente dal reddito e

S
ar domenica 17 settembre cesenate, dallaltra avviare progetti di pi prima che si manifestino i sintomi della dallintestazione della bolletta.
lappuntamento clou di Maratona ampio respiro che abbiano valore per malattia. Gli aventi diritto sono i pazienti stomizzati
Alzheimer, questanno alla sesta tutta la rete delle associazioni Alzheimer. Le iniziative sono aperte a tutti: dalla residenti nei comuni di Bagno di Romagna,
edizione. Si creato in questi anni il Fondo passeggiata in centro storico a Cesena, Borghi, Cesena, Cesenatico, Gambettola,
La manifestazione sportivo-solidale Alzheimer 360 - al quale fanno venerd 15 settembre, al trekking per i pi Gatteo, Longiano, Mercato Saraceno,
ideata dallassociazione Amici di Casa riferimento donazioni, singole o di rete - appassionati, sabato 16, verso il castello Montiano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli,
insieme per sensibilizzare sulla malattia che si propone di diventare un di Rontagnano, dai runner che possono Sarsina, Savignano sul Rubicone, Sogliano
e proporre lattivit fisica come uno degli riferimento unificante per tutto il mondo correre 42, 30, 21 km oppure scegliere la al Rubicone e Verghereto, ossia i due
elementi essenziali per la prevenzione, ha Alzheimer relativamente ad assistenza, 10 miles non competitiva, ai camminatori distretti socio-sanitari dellAusl di Cesena:
acquisito nel tempo una doppia finalit: prevenzione e ricerca scientifica. che potranno effettuare 16, 8 o 4 km e si tratta di circa 300 potenziali beneciari,
da una parte supportare le attivit Partner scientifico delliniziativa la non mancher la corsa dei bambini. come risulta dai dati relativi al numero di
dellAssociazione stessa nel territorio fondazione Iret onlus di Ozzano Emilia Uniniziativa solidale per fare del bene. stomizzati del territorio forniti
annualmente dallAzienda Usl della
Romagna.
Rivolgersi ad Acistom gratuito e non
comporta lobbligo discrizione

Acqua e utenti deboli, agevolazioni tariffarie allassociazione; occorre per dare il


consenso al trattamento dei dati personali,
al ne della relativa comunicazione di
gevolazioni tariffarie alle utenze deboli del servizio idrico persone, se lIsee (2015) pari o inferiore a 2.500 euro. Il
A integrato. Si tratta di un aiuto economico una tantum agli
utenti domestici con contratto di fornitura dellacqua, diretto o
contributo di 40 euro, per componente, se lIsee compresa
fra 2.500 e 10mila euro. La domanda, da compilare su apposito
avvenuta erogazione ai Servizi interessati
delle due Unioni di Comuni che sostengono
la realizzazione delliniziativa.
condominiale, residenti nel territorio dei Comuni facenti parte modulo, reperibile presso i Comuni del Distretto o sul sito Chi non ha ancora ritirato
dellUnione Rubicone e Mare (Borghi, Cesenatico, Gambettola, www.unionecomunidelrubicone.fc.it, deve essere presentata il contributo 2017, pu farlo presso la sede
Gatteo, Longiano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli, Savignano alllUnione, tramite consegna a mano, raccomandata o Pec, Acistom a Cesena, presso lAssiprov
sul Rubicone, Sogliano al Rubicone). Il contributo non entro le 12 del 29 settembre. in via Serraglio, 18 (cell. 349 88 45 880)
liquidato al richiedente, ma verr detratto dalle bollette nel Possono richiedere lagevolazione tutti i cittadini residenti nel il mercoled pomeriggio
2018 dallente gestore (Hera spa). Limporto di 60 euro per territorio dellUnione e gli stranieri con regolare permesso di dalle 15,30 alle 17,30.
ogni componente del nucleo familiare, no a un massimo di 8 soggiorno.

NOTIZIARIO PENSIONATI
Meeting di Rimini. Furlan: a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
Su lavoro, (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
contratti e pensioni e per il Patronato INAS CISL
settembre mese decisivo (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
La segretaria generale della Cisl
Annamaria Furlan nei giorni
scorsi stata ospite al Meeting redistributiva e investimenti, ha Conndustria, in modo che lalternanza
per lamicizia frai popoli di
Rimini, partecipando alla tavola
ricordato Furlan. Loccupazione,
e in particolare quella giovanile,
scuola e lavoro non sia solo una
simulazione dimpresa fatta
A Ronta di Cesena
rotonda Lavoro e Persona.
A dialogare con lei
devono essere la priorit
dellagenda di governo.
come compito scolastico, ma che diventi
un momento di reale incontro tra
la festa della Cisl Romagna
anche il presidente di Lalternanza scuola-lavoro - formazione e pratica.
Marted 12 settembre si terr la Festa della Cisl
Conndustria Vincenzo Boccia, ricorda Furlan - stato Senza dimenticarsi di essere
Romagna a Ronta di Cesena, via Chiesa di Ronta 141.
Bernhard Scholz, presidente della uno strumento molto importante per in Europa. Secondo Furlan,
La festa aperta a tutti e lingresso gratuito.
compagnia delle opere e Stefano far entrare i giovani nel mondo del serve una visione europea
Sar un momento conviviale per trascorrere alcune ore
Barrese, responsabile della lavoro. Studio e lavoro nello sviluppo, nella formazione e
insieme con stand gastronomici, spazio bimbi, musica
divisione banca dei territori di non devono essere pi due momenti digitalizzazione nellindustria 4.0.
e risate.
Intesa San Paolo. della vita separati, ma durante Dobbiamo confrontarci
Alla serata parteciperanno la Metallurgica Vigan e
Nellincontro sono stati affrontati tutta la vita lavorativa sono intrecciati con gli altri Stati del continente,
Wanda la Carrellista. Il divertimento assicurato!
i temi ancora di crisi che tra loro. importante fare dobbiamo parlare di Stati Uniti e
colpiscono il mondo del lavoro, accordi al pi presto anche con dEuropa.
ma anche le trasformazioni che
stanno avvenendo e gli strumenti
pi importante da adottare.
La partecipazione e la
produttivit sono i punti
centrali sui quali cooperano
lavoro e impresa.
Il welfare contrattuale - ha
affermato Furlan - si crea
mettendo al centro la persona e
le sue necessit, non solo in base
al suo status di lavoratore,
ma innanzitutto
come persona che vive in una
comunit, in azienda e in
famiglia. Il sindacato,
attraverso il welfare contrattuale,
vuole fare questo, cercando di
dare risposte e sostenendo chi si
rivolge a noi.
La persona quindi,
che deve essere al centro delle
politiche economiche e di
crescita. Serve una politica
Sport Gioved 31 agosto 2017 21

Campionessa di basket | Andrea Lloyd in Comune a Cesena Beach volley Cesenatico


Enrico Rossi
e Marco Caminati A tutto sport
vincitori della Coppa Italia Tanti gli eventi:
Pantanissima,
a coppia formata dai cesenati Enrico
Lla seconda
Rossi e Marco Caminati ha vinto, per
Triathlon Cesenatico,
volta, la Coppa Italia di Memorial Pantani
beach volley.
La sabbia di Caorle (Venezia) ha e Maratona Alzheimer
incoronato, domenica 27 settembre, i Cesenatico propone per il mese di settembre
due campioni al termine di tre giorni un calendario pieno di appuntamenti, dedicati
intensi di partite. Si trattato della sia agli atleti esperti e preparati sia ai
quinta tappa del Campionato italiano dilettanti o agli amatori, ai quali si aggiunge
assoluto, valida per lassegnazione la Festa dello sport che si arricchisce di
della coccarda tricolore. nuovi contenuti e si sposta per la prima volta
In nale, la coppia cesenate ha dovuto nel centro storico.
vincere la resistenza di Tiziano Si comincia domenica 3 settembre con la
Andreatta e Andrea Abbiati, che hanno decima edizione della granfondo e
VENERD MATTINA 25 AGOSTO STATA RICEVUTA IN COMUNE A CESENA LA CAMPIONESSA DI BASKET superato in rimonta per 2 set a 1. mediofondo cicloturistica Pantanissima,
ANDREA LLOYD (ALTA E BIONDA, AL CENTRO DELLA FOTO), LA STATUNITENSE CHE FACEVA PARTE DELLA Rossi e Caminati si preparano ora organizzata dallAsd Amici di Marco Pantani.
CONAD BASKET DI CESENA, LA FORMAZIONE CHE NEL 1991 VINSE A BARCELLONA LA COPPA DEI CAM- allultima tappa del Campionato, quella La corsa, valida come settima prova del
PIONI DI BASKET FEMMINILE. conclusiva: le nali scudetto che si Campionato nazionale Acsi, prender il via alle
Nella foto, la Lloyd in Comune a Cesena con il sindaco Paolo Lucchi, lassessore allo sport Christian Castorri, svolgeranno a "le Capannine" di 7,30 dallo Spazio Pantani in via Cecchini e
una compagna di squadra di allora, Ivana Donadel e unavversaria storica, ora cesenate dadozione, Mara Catania da venerd 1 a domenica 3 terminer allo stadio comunale Alero
Fullin. Tra gli altri, Carlo Zoffoli, uno dei tanti amici cesenati della Lloyd. settembre. Moretti.
I partecipanti avranno lopportunit di
scegliere fra 2 percorsi, uno corto di 105 km e
uno lungo di 160 km.
SERIE B. I bianconeri perdono 3-0 contro il Bari nellavvio di campionato Il 9 e il 10 settembre sar la volta della quarta
edizione del trofeo Triathlon Citt di
Prima partita in casa, contro il Venezia, domenica sera 3 settembre Cesenatico, a cura dellAsd TT Cesenatico.
Le discipline saranno: nuoto in mare, bici con
SQUADRA, TECNICI E DIRIGENTI DEL CESENA CALCIO,
vantaggio con il gol di Improta, scia e corsa (info e iscrizioni:
CAMPIONATO 2017-2018 (FOTO ARCHIVIO PIPPO) grazie allassist di Tello, che ha www.triathloncesenatico.it).
messo in mostra le sue grandi Sabato 16 settembre torna il Memorial Marco
qualit tecniche e di tempismo nel Pantani, 14esima edizione della corsa
passaggio e, sul quale, Fulignati si ciclistica riservata ad atleti professionisti,
fatto trovare impreparato. concepita e curata dal Gs Emilia per
Il vantaggio dei galletti, come ricordare il Pirata. Si terr su un percorso di
sottolineato dallo stesso Camplone, 189 km che toccher i luoghi pi cari a
ha spezzato le gambe al Cesena, Pantani. Alla gara, con partenza alle 11,30 da
che di l in poi si affacciato via Mazzini a Cesenatico e arrivo, sempre a
raramente nellarea avversaria. Cesenatico, in piazza Marconi intorno alle
Il Bari allenato da Fabio Grosso - 16,30, prevista la partecipazione di oltre 20
oltre ad avere un valore team professionistici, composti da 8 corridori
dellorganico superiore, dato che ciascuno, in rappresentanza di una trentina di
lobiettivo la promozione in serie nazioni.
A - ha espresso anche un gioco Dopo il triathlon e il ciclismo, sar la volta del
molto interessante, con qualche podismo con la Maratona Alzheimer,
somiglianza embrionale con quello iniziativa a scopo beneco, organizzata

Cesena Calcio, una partenza


proposto da Sarri con il Napoli, portando dallassociazione Amici di Casa Insieme per
avanti idee come linea difensiva alta, raccogliere fondi a favore della ricerca contro
recupero del pallone tramite il pressing, questa malattia.
gioco a due tocchi e palla a terra. Levento, giunto alla sesta edizione, culminer

con il piede sbagliato Proprio da unazione rapida e dallalto


tasso tecnico nasce il gol del 2-0, segnato
da Galano al 14 della ripresa. La partita poi
diventa a senso unico, dominata dai
nella giornata di domenica 17 settembre
presso il parco di Levante di Cesenatico con
larrivo delle diverse gare in programma:
maratona (42,195 km), 30 km, 21 km e la 10
galletti che segnano il 3-0 con un bel tacco miles non competitiva.

I
l Cesena, nel precampionato, aveva cattiveria. di Tonucci su cui Fulignati commette un Inne, sabato 23 settembre, per la prima volta
dato segnali convincenti, sia in Nella prima mezzora per, i bianconeri grave errore, al 23 del secondo tempo, rete in assoluto, Cesenatico dedicher unintera
amichevole sia nelle sfide di Coppa sono riusciti a sfruttare gli spazi lasciati dal che ha messo la parola fine sulla partita. giornata alla promozione delle realt sportive
Italia. Quello di luned sera invece stato Bari, che in alcune occasioni ha portato Il Cesena giocher il prossimo match che operano nel territorio. Si tratta della
un passo indietro rispetto alle partite tanti uomini nella met campo offensiva domenica 3 settembre alle 20,30 in casa nuova formula della Festa dello Sport: nel
precedenti. in fase di non possesso, senza organizzare contro il Venezia, nella speranza di centro cittadino, in via del tutto eccezionale
I bianconeri si sono presentati al San un pressing omogeneo, e rischiando di ritrovare quello spirito aggressivo e chiuso al traffico dalle 14,30 alle 20,
Nicola di Bari per disputare la prima sfida subre ripartenze come quella avviata al offensivo che pu fare la differenza, troveranno spazio gli stand delle varie
della stagione di Serie B con un 32 da Laribi con un lancio per Kupisz, il soprattutto nelle prime giornate in cui associazioni e societ sportive di Cesenatico
atteggiamento non consono alle idee di cui cross stato poi messo ancora manca una perfetta condizione che daranno lopportunit ai bambini e ai loro
mister Camplone che, nel dopo partita, ha incredibilmente fuori da un Panico tutto fisica, per colmare il gap con squadre familiari di provare tutte le discipline che si
sottolineato: Bisogna cambiare subito solo al centro dellarea avversaria. tecnicamente pi forti. possono praticare negli impianti sportivi
mentalit, serve maggiore aggressivit e Pochi minuti dopo, il Bari si portato in Andrea Pracucci comunali.
22 Gioved 31 agosto 2017 Sport Csi Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
Comitato di Cesena

LA FIRMA DEL DECRETO UN BENE PER TUTTI: ATLETI, SOCIET SPORTIVE, DIRIGENTI E ORGANISMI
F
inalmente il 1 luglio 2017 atleti, che vedono accresciuti i
entrata in vigore la legge margini di sicurezza per la loro
sui defibrillatori, che
prevede la presenza di un entrata in vigore la legge sui defibrillatori obbligatori salute; per le societ sportive e i
loro dirigenti, che hanno cos
defibrillatore semiautomatico un quadro normativo di chiaro
in ogni struttura sportiva dove
si faccia sport organizzato e al
Segno di consapevolezza e civilt riferimento e facile
applicazione; per gli organismi
contempo si dispone che le lettura chiara e semplice da allesito di un possibile lappello per una crescita della sportivi, che escono da una
societ sportive abbiano, interpretare. intervento. In parole povere: se cultura nazionale nella tutela situazione di ambiguit e
laddove si disputa una gara Ora, sembrano fissati tre criteri io ho fatto il corso di sanitaria in ambito sportivo. incertezza divenuta ormai
ufficiale, una persona fondamentali: 1) ogni impianto abilitazione e sono chiamato a Questo lobiettivo della legge: insostenibile. E anche per i due
debitamente formata a sportivo dove si svolgono le gare intervenire perch un atleta o creare il presupposto perch Ministeri coinvolti, che
utilizzare il dispositivo in caso deve avere a disposizione il unaltra persona presente si lItalia diventi un Paese riprendono il loro ruolo guida
di necessit. defibrillatore (escludendo le sente male, ma il mio intervento proiettato verso la cultura della nel Paese su una tematica che
Viene da dire: Finalmente!. gare itineranti allaperto); 2) nel non produce nessun risultato prevenzione e la diffusa rappresenta un criterio
Ricordiamo, infatti, che si momento in cui si svolgono positivo, sono responsabile di capacit di intervento sanitario fondamentale di civilt.
arrivati a questo Decreto dopo gare ufficiali (e non i semplici qualcosa? No; ho solo il dovere in caso di necessit. Una
numerosi rinvii e sospensioni, allenamenti) deve essere di intervenire. Peraltro stato accresciuta
modificando la prima versione presente una persona formata spiegato chiaramente che luso consapevolezza verso la
varata il 24 aprile 2013 e che per luso del defibrillatore del dispositivo sicurezza e la tutela della
comunque il Csi cesenate si era stesso; 3) lobbligo ricorre per particolarmente facile per cui salute pubblica, che non si
fatto sempre trovare pronto alle tutte quelle discipline sportive quasi impossibile sbagliarsi. limita pi alla semplice
varie scadenze via via indicate. riconosciute come tali dal Coni Detto questo, ci preme gara sportiva, ma che,
In questo lungo iter sono state nella ben nota delibera 1568 sottolineare che la rinuncia a diventando patrimonio
tante le difficolt incontrate dai (tranne alcune a basso rischio), una ennesima e facile proroga culturale comune, si
dirigenti degli enti di escludendo perci tutte le un segno di grande seriet da diffonde infine nella vita
promozione o delle federazioni attivit ludico-motorie. Nulla si parte del Governo, che detta quotidiana della nostra
nel far arrivare ai propri iscritti, dice, e quindi legittimo regole chiare e valorizza societ civile.
presidenti di societ sportive o pensare che siano escluse, sulle limpegno dimostrato dalle La firma di questo Decreto
responsabili di impianti, una eventuali responsabilit rispetto societ sportive nel raccogliere un bene per tutti: per gli

Possono aderirvi societ sportive, gruppi spontanei, bar, circoli aziendali e ricreativi. Si giocher nei campi di Martorano, Kick Off diVillachiaviche, Parco 5 Pini di Cervia, Gatteo, Ponte Abbadesse, San Piero in Bagno, Cervia

Campionato di calcio a 7 maschile, al via le iscrizioni


S
ono ancora aperte le 22,15 (orari e giornate saranno indicati limitazioni ad atleti che gareggiano solo
iscrizioni al campionato dalla commissione di calcio a 7 del Csi nellattivit giovanile Figc che rientrino
di calcio a 7 maschile, di Cesena). I campi da gioco individuati nella categoria Juniores.
giunto alla sua 16esima sono i seguenti: Cs Martorano, Cs Kick Il tesseramento degli atleti si chiude il
edizione, che interesser la Off di Villachiaviche, Cs Parco 5 Pini di 28 febbraio 2018; dopo tale data ogni
stagione sportiva 2017/18. Cervia, Cs Gatteo, Cs Ponte Abbadesse, societ potr tesserare un numero
La competizione sar Cs San Piero in Bagno, Cs Duomo massimo di cinque giocatori.
suddivisa in gironi e serie in Academy di Cervia (e altri eventuali La scadenza delle iscrizioni e la
base al numero delle centri, previo omologazione da parte riunione dei dirigenti delle societ
squadre partecipanti. della commissione stessa). aderenti al campionato sono fissate per
Possono aderirvi societ Per i tesserati alla federazione il luned 18 settembre alle 21 presso la
sportive, gruppi spontanei, tesseramento si chiude il 31 dicembre e sede del Csi cesenate (eventuali
bar, circoli aziendali e potranno prendere parte alle gare atleti iscrizioni oltre tale data saranno
ricreativi regolarmente di 3 categoria in numero illimitato, accettate con riserva).
affiliati al Csi cesenate. atleti di 1 e 2 categoria e partecipanti Per informazioni e iscrizioni occorre
Le partite si svolgeranno al campionato Sammarines e della serie rivolgersi alla segreteria del Csi Cesena
nelle giornate di luned, C e D di calcio a 5 in numero (tel. 0547 600383 - 600396; fax 0547
marted, mercoled e gioved, massimo di tre giocatori in elenco per 600377; email:info@csicesena.it;
con orario di inizio ogni partita (atleti di altre categorie non attivitasportiva@csicesena.it;
compreso dalle 20,30 alle potranno partecipare). Non sono poste segreteria@csicesena.it).

Amarcord Csi | Quando gli arbitri portavano la giacchetta


VOGLIAMO RICORDARE UNA
DELLE PRIME GARE DISPUTATE
ALLO STADIO, AL TEMPO CHIA-
MATO FIORITA DI CESENA. SI
TRATTA DELLA FINALE DEL CAM-
PIONATO DILETTANTI DI CALCIO,
RELATIVO ALL'ANNO SPORTIVO
1974/1975, DI BEN 42 ANNI FA,
FRA IL QUARTIERE VIGNE DI CE-
SENA E LA U.S. SALA DI CESE-
NATICO.
Nella foto riconosciamo i capitani
delle squadre al momento del sor-
teggio del campo, Claudio Govoni
artefice della rinascita della squa-
dra delle Vigne e Paolo Zani gio-
catore del Sala e attualmente
valido arbitro e collaboratore del
Csi cesenate.
La gara e il titolo di campione pro-
vinciale and alla squadra delle
Vigne che vinse per 3 a 0 la fina-
lissima diretta dallarbitro Romano
Rocchi, coadiuvato dai collabora-
tori Giorgio Giovannini e Massimo
Meinero.
CORRIERE CESENATE Pagina
Pagina aperta
aperta Gioved 31 agosto 2017 23

Il direttore risponde  LOcchio indiscreto


La delicata questione dellimmigrazione e dei profughi
attiene alla nostra umanit e alla capacit di incrociare gli sguardi
aro direttore, questa nostra per chie Carissimi,
dere cortesemente di trasmettere da giro volentieri a don Silvano il vostro ringrazia
f parte nostra un grazie a monsignor Sil mento per quanto lui ha scritto sul nostro giornale
vano Ridolfi per il suo testo intitolato Migra in merito al delicatissimo tema dei migranti. In
zioni, albori culturali e miopia politica" materia, si fa un gran parlare, spesso solo a suon di
pubblicato slogan. Vediamo di frequente che sullaccoglienza,
dal Corriere Cesenate il 20 luglio scorso, ma sui diritti dei pi deboli e abbandonati, sulla ne
che abbiamo potuto leggere solo qualche cessit di non sbattere la porta in faccia al fratello
giorno fa. che bussa si fa troppa demagogia.
Un testo saggio, ma anche cos straordinaria La questione, che attiene a persone concrete e non
mente colmo di umanit, che ci ha per que a elucubrazioni mentali (come ho potuto consta
sto procurato una forte emozione. Volevamo tare direttamente durante un viaggio in Giodania,
farlo sapere a don Silvano, dei cui anni cese- un Paese che ospita milioni di profughi), fin
naticini" conserviamo un bellissimo ricordo. troppo delicata e sensibile. Non si pu di certo li
La speranza che in tanti abbiano letto, o In campagna molto frequente imbattersi in queste griglie (nella foto, in
quidare con una manifestazione in piazza o un
magari leggeranno, il suo richiamo a cono basso) rettangolari caratterizzate da tre file di fori rotondi. Ma di che si
corteo di protesta (segnalo anche il pezzo di Fran
scere e comprendere le ragioni dei processi tratta? In pochi lo sanno, ma sono "reperti" della seconda guerra mondiale.
cesco Bonini a pagina 3). Attiene alla nostra uma
migratori in atto, con tutte le pi terribili tra Tecnicamente si chia-
nit, alla capacit di incrociare gli sguardi. Per il
gedie che li stanno provocando. C mano grelle. Quando gli
resto, vi rimando ancora una volta allo scritto del
tanta barbarie, tanta rozzezza attorno a noi Alleati sbarcarono in Ita-
nostro carissimo don Silvano, uno che ha girato il
in questo nostro vivere quotidiano, forse pi lia, oltre alle truppe ave-
mondo fra migranti e immigrati ed , anche per
della miopia politica che ci governa, vano i reparti del Genio
questo, profondo conoscitore dellanimo umano.
e questo articolo sembrato a noi militare con infrastrut-
Alla prossima.
come una grazia. ture smontabili e traspor-
Francesco Zanotti
Orlando Piraccini e Donatella Pompili tabili. Ad esempio, sono
zanotti@corrierecesenate.it
(Cesenatico) ancora ben visibili e fun-
zionanti tanti ponti Bai-
Frati francescani inmovimento
francescani in movimento ley nei fondovalle delle
nostre colline. Le griglie
Forestieri e pellegrini nel
nel mondo.
mondo... in questione, invece, ve-
Carissimo direttore, nivano montate a mi-
Francesco di Assisi, teneva tantissimo alla povert e ci voleva che i suoi frati vivessero nel mondo pelle- gliaia e accostate per fare
grini e forestieri, senza nulla di proprio.... (FF 122) le piste di atterraggio per
quello che i Frati Minori (Cappuccini, Conventuali etc..) si sforzano di fare, fedeli ai loro voti di po- aerei. Dopo la guerra
vert, di castit e obbedienza. sono state riutilizzate in
Dopo pi di 700 anni, ancora oggi un frate non pu dimorare in convento per tutta la vita, come i mo- svariati modi: quello per
naci. realizzare portoni e re-
Di solito passano dai tre ai sei anni (se non ci sono motivi pastorali o esigenze particolari). Scaduto il cinzioni uno, ma facile
tempo, entro e non oltre la festa delle Stimmate di san Francesco, il 17 settembre (ultimamente la data vederle sui fossi come
stata fissata al 15 settembre) deve fare fagotto, cio prendere le sue cose e trasferirsi nella nuova fra- passerelle, oppure come
ternit che il Provinciale gli ha stabilito come nuova casa per i prossimi tre o sei anni a venire appoggio di protezione
Frate che va, frate che viene per i trattori cingolati.
La nuova fraternit dei Cappuccini a Cesena si compone di quattro nuovi elementi: il Superiore sar (Cristiano Riciputi)
Paolo Mai, frate sacerdote con il compito di guardiano; suo vicario, Filippo Gridelli, frate sacerdote, ad-
detto ai servizi pastorali: Messe, direzione spirituale, confessioni etc..; Adriano Parenti, frate non sacer-
dote, responsabile della pastorale e verifica vocazionale; Mathewos MatteoChemisa Asra, frate
sacerdote etiope, confessore e sagrista. Ai servizi fraterni: accoglienza, cucina, etc provvederanno an- Aneddoti eetradizioni
tradizioni Una famiglia sfortunata
cora i vecchi Michele Soleni, frate non sacerdote, e Roberto Minardi, oblato.
Un doveroso grazie va ai frati, che trascorso il loro periodo lasciano Cesena: Prospero Rivi, Stefano Ca- A Bellaria, e pi precisamente in lo- tutto! Porte che sbattevano e di
vazzoni e Temesgen ThomasW. Musa, frate africano, che torna in Africa a evangelizzare quella terra calit Bordonchio, in via Ferrarini, si notte dalla stalla, collocata al piano
che lo ha visto crescere e divenire figlio del poverello. Grazie per la loro presenza, la loro figura, il loro trova una casa disabitata da alcuni terra sotto la cucina, si sentivano le
servizio con umilt e grande disponibilit e quellessere accoglienti e fraterni, da veri figli di Francesco, decenni e ormai in rovina che rac- bestie muggire come prese dalla di-
che non guasta mai. chiude dentro alle sue crepe segreti sperazione e quando si scendeva per
Massimo Pieri, alias Pepe che hanno dellincredibile. vedere cosera successo, lo spetta-
Ma andiamo con ordine. Vengo con- colo era agghiacciante. Tutti gli ani-
tattato dallamico Roberto Giorgetti, mali erano slegati e liberi per la
Nella Val
ValdidiNon
Nonililcampo
camposcuola
scuola dei
dei ragazzi
ragazzi di
di Ponte
Ponte Pietra esperto gastronomo nonch titolare stalla, la cavalla era sudata come
di un noto ristorante, per dirmi che dopo una lunga galoppata e con la
con le storie
storie ee sui
sui passi
passi de
de Il piccolo Principe
Principe la madre voleva conoscermi per rac- criniera fatta di treccine, uno spetta-
Caro direttore, questo il contesto: Temperatura: 30C. Temperatura percepita: 100C, lacqua bol- contarmi alcune storie di cui stata colo inspiegabile da togliere il
le. Numero stimato di partecipanti: 41 ragazzini. Numero reale di partecipanti: 41 ragazzini adole- testimone in giovent. Capisco su- sonno. Non cera da stare allegri,
scenti pieni di entusiasmo, gioia e chiacchiera ininterrotta. Ergo: 100 giovani. Respira profonda- bito che il caso di andare: ormai non avete pensato di far intervenire
mente! per queste cose ho un certo naso. un prete esorcista? Certo, ormai in
Questanno la meta Quindi prendo appuntamento e mi paese tutti sapevano ed erano pre-
la Val di Non, Smara- dirigo a Bellaria. Quando arrivo occupati, ma la goccia che ci ha
no per la precisione. ormai buio. Ad accogliermi nella fatto decidere di far dire in casa una
Si decide di partire sa- grande cucina, quella abituata alla Messa col De profundis,
bato 5 agosto perch numerosa famiglia patriarcale, c ovvero per le anime del purgatorio
il nostro obiettivo era una gentile signora dai capelli dar- ricordate col Salmo 129, stato un
rimanere bloccati gento, Maria Manuzzi, che appena altro accadimento. Mi ha detto che
eternamente nel traf- mi vede mi saluta come se fossi uno questi fenomeni andavano avanti da
fico autostradale. di casa. Tiro fuori il mio fedele tac- anni. Cosa vi convinse a un passo
Obiettivo pienamente cuino per fissare gli appunti, ma del genere? Un figlio della zia Erne-
raggiunto. Purtroppo vengo subito interrotto dalla signora sta, ormai diciassettenne, era tal-
s, non siamo riusciti che mi dice: Prima per si mangia!. mente scosso dal trambusto che si
a sfrecciare zigzagan- Dopo aver mangiato un ottimo bro- verificava in casa che non andava a
do fra le macchine in detto di pesce che avrebbe accon- letto se non accompagnato. Una
coda. Completato il tentato anche lo chef Canavacciuolo sera vide chiaramente nella sua
viaggio della speranza - cerano infatti le sette qualit di stanza un vecchietto con la barba
o, per meglio dire, ar-
pesce prescritte dalla tradizione e bianca e un berretto rosso che and
rivati a destinazione,
inizia davvero la no- una fantastica ombrina reale alla a chiudersi nellarmadio. Il povero
stra avventura, desti- brace - iniziamo a fissare i ricordi. Il ragazzo non trov di meglio che
nata a durare fino al ghiaccio rotto e Maria comincia: chiuderlo dentro e dare fuoco allar-
13 agosto: trattasi del In quella casa ci stavano i Bandilin madio. Solo lintervento degli altri
CampoScuola 2017. fin dalla fine del 1800, una famiglia familiari imped che lincendio si
Siamo della parroc- sfortunata. Sfortunata? La spa- propagasse a tutta la stanza. Ma
chia di Ponte Pietra di Cesena e ci che ci siamo proposti di fare questanno unanalisi accurata gnola, la terribile febbre, fece morire dopo la Messa le cose migliorarono?
del best seller di Antoine de Saint-Exupry. Il piccolo Principe ci ha accompagnato per otto gior- molti suoi membri, tanto che rimase Certo! Ma la casa disabitata dal
ni; la volpe, la rosa e laviatore sono stati nostri insegnanti e noi (giustamente) abbiamo imparato a in vita la zia Ernesta con tre figli pic- 1961.
fidarci degli altri, a fare domande, a valutare le amicizie, ad andare oltre le apparenze, a dare il giu- coli e le sue cinque sorelle tutte da Mentre saluto, la signora Maria mi
sto peso alle parole. sposare: una vera tragedia. Per i indica col dito un angolo nascosto
Il nostro parroco padre Giovanni Bianchi ha curato le catechesi quotidiane nel minimo dettaglio; tempi non era certo una bella posi- della stanza dove scorgo un riprodu-
dal canto nostro, noi educatori, abbiamo pensato a organizzare giochi, camminate e scenette tratte zione. E questo non sarebbe stato zione del Mazapegul, poi alza gli
dal libro. Le colazioni, i pranzi e le cene sono state preparate perfettamente e deliziosamente dal nulla! In quella casa capitavano occhi al cielo e dice Sa, non si sa
team di cuoche e cuochi volontari della parrocchia. Siamo tornati a casa tutti un po pi tondi, no- strani fenomeni che turbavano il mai!.
nostante le camminate spossanti ed entusiasmanti. Questi otto giorni sono volati e con un do- sonno e in generale la vita di tutti. A gioved prossimo.
vrebbe durare due settimane il campo!! ci prepariamo allanno prossimo, partendo da settembre. Ma mi dica, cosa accadeva? Di Diego Angeloni
Costruiamo tutto piano piano e tutti insieme.
Gli educatori del campo scuola di Ponte Pietra di Cesena