Sei sulla pagina 1di 88
Podismo e Atletica Podismo e Atletica Anno Anno 5° 5° numero numero 8 8 Settembre

PodismoeAtletica PodismoeAtletica

Anno Anno 5° 5° numero numero 8 8 Settembre Settembre 2008 2008
Anno Anno 5° 5° numero numero 8 8
Settembre Settembre 2008 2008

3,00 3,00

La La rivista rivista

dei dei runners runners

numero numero 8 8 Settembre Settembre 2008 2008 € € 3,00 3,00 La La rivista rivista

G.S. IL CAMPANONE LAMMARI - AMMINISTRAZIONE COMUNALE CAPANNORI - AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE LUCCA

LAMMARI (LU) - DOMENICA 5 OTTOBRE 2008

14ª MARATONINA IL CAMPANONE

1° TROFEO

5 OTTOBRE 2008 14ª MARATONINA IL CAMPANONE 1° TROFEO Competitiva di km 21,097 e non competitiva

Competitiva di km 21,097 e non competitiva di km 6,9

TROFEO Competitiva di km 21,097 e non competitiva di km 6,9 l RITROVO l Circolo Sportivo

l RITROVO l Circolo Sportivo S. IACOPO via Lombarda, Lammari Lucca ore 8.00 Uscita casello autostradale di Capannori, direzione Nord a circa 4 Km

l PARTENZA l

Competitiva ore 09,30 - Non competitiva ore 09,35

l PERCORSO l

Il percorso si sviluppa su un circuito interamente pianeggiante da ripetersi 3 volte

l ISCRIZIONI l

€ 10,00 gara competitiva. Le Società con 10 e fino a 19 iscritti € 9,00 Le Società con oltre 20 iscritti € 8,00 - € 3,00 gara non competitiva.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 27 SETTEMBRE 2008 c/o il G.S. Il Campanone Lammari, via S.Cristoforo 13 - 55013 Lammari Lucca, il versamento potrà essere effettuato con le seguenti modalità:

Bonifico Bancario IT44-U-06200-24736-000000000068 INTESTATO A G.S IL CAMPANONE ASD; versamento su C/C postale CIN N ABI 07601 CAB13700 CONTO 000069452779 intestato a Del Sarto Giuseppe il tutto dovrà essere inviato mediante fax al numero 0583 962234 Al momento dell’iscrizione e al ritiro del pettorale, dovrà essere presentata la tessera assicurativa dell’Ente di appartenenza. Gli atleti individuali dovranno essere muniti di certificato medico sportivo di tipo agonistico. Le iscrizioni potranno essere effettuate anche la mattina della gara a € 13,00

l CONTRIBUTO SPESE E PREMIAZIONI l

della gara a € 13,00 l CONTRIBUTO SPESE E PREMIAZIONI l UOMINI 1° Assoluto € 500

UOMINI 1° Assoluto € 500 2° Assoluto € 300 3° Assoluto € 250 4° Assoluto € 200 5° Assoluto € 175 6° Assoluto € 150 7° Assoluto € 100 8° Assoluto € 75 9° e 10° Assoluto € 50 Dal 11° al 50° Spalla di prosciutto Dal 51° al 60° Premi in natura

DONNE 1° Assoluta € 250 2° Assoluta € 150 3° Assoluta € 100 4° Assoluta € 50 5° Assoluta € 30 Dal 6° al 15° Spalla di prosciutto Dal 15° al 20° Premi in natura

VETERANE 1958 E ANTERIORI 1° Assoluta Spalla di prosciutto 2° Assoluta Salame di 2 Kg 3° Assoluta Salame di 1 Kg

VETERANI 1958 E ANTERIORI 1° Assoluto € 100 2° Assoluto Prosciutto Dal 3° al 10° Spalla di prosciutto Dal 11° al 15° Salame di 1 Kg Dal 16° al 25° Premi in natura

ARGENTO 1948 E ANTERIORI 1° Assoluto Prosciutto Dal 2° al 3° Spalla di prosciutto Dal 4° al 5° Salame di 1 Kg Dal 6° al 8° Salame di 1/2 Kg

Le iscrizioni pervenute entro la data suddetta parteciperanno al sorteggio di n. 1 bicicletta offerta da Cicli Fanini di Segromigno in Piano Lucca e da n. 1 prosciutto offerto da Salumificio Micheletti Armando, Lammari.

Ai primi 500 iscritti della gara competitiva, verrà consegnata una maglietta ricordo.

A tutti gli iscritti della gara competitiva, pacco alimentare comprendente:

N. 1 bottiglia di vino - N. 2 pacchi di pasta - N. 2 scatole di pelati N 1 confezione da 0,5 kg latte SAN GINESE Ai partecipanti alla gara non competitiva, pacco alimentare come sopra, senza la bottiglia di vino.

2 - Podismo e Atletica

Il doping è uno “sport” individuale o di squadra? Non si è ancora spenta l’eco

Il doping è uno “sport” individuale o di squadra?

Non si è ancora spenta l’eco del caso eclatante di Riccardo Riccò, che si riapre la giostra degli atleti “pizzicati” nell’uso di sostanze illecite: come le atlete russe e rumene, come l’esile Bastianelli o quell’Andrea Baldini il cui caso si tinge di giallo, permeato da un’angosciante ipotesi di complotto. Titoli a caratteri cubitali, articoli a nove co- lonne, immagini sparate per sbattere il mostro in prima pagina: rimane ancora qualcosa da dire sull’argomento? Proba- bilmente no, si è detto e commentato fin troppo: niente più da DIRE, adesso è il momento di FARE, di mettere fine a questo gioco al massacro; andando a scardinare tutto il sistema, sorretto da una fitta rete di connivenze, partendo sì dalle propaggini periferiche (comminando pene davvero severe e definitive agli atleti), ma proseguendo a ritroso, là dove nasce il fenomeno. Per sempre schiacciati dalla propria responsabilità e colpevolezza, gli atleti rappresentano indubbiamente solo i tentacoli della spa- ventosa piovra che è il lato più oscuro dello sport: quello del business. Per fare tabula rasa occorre un lavoro lungo e profondo, incurante dei livelli e settori che si andranno a toccare: solo così lo sport potrà riacquistare credibilità ed onorare quello spirito olimpico che (nei giorni in cui stiamo scrivendo) ci sta accarezzando e che ripudia ogni forma di scorrettezza. Con questa speranza, volgiamo lo sguardo a quelli che saranno i prossimi appuntamenti podistici. Dopo il rientro dalle vacanze, rigenerati, è tempo di pensare all’autunno: attraverso una classica come la Volterra-S. Gimignano, la Maratona del Mugello, una novità dal sapore antico come la 24 x 1 ora a Lucca oppure le tante altre gare domenicali ed infrasettimanali di fine estate. Le maratone di Livorno e Firenze si avvicinano e le mezze maratone di Lammari, Pisa, Signa, Arezzo ed Agliana ne costituiscono le migliori tappe di avvicinamento. A voi la scelta… pulita, ne siamo sicuri.

avvicinamento. A voi la scelta… pulita, ne siamo sicuri. Lavaredo Ultra Trail (Copertina di Belinda Sorice)

Lavaredo Ultra Trail (Copertina di Belinda Sorice)

PodismoeAtletica PodismoeAtletica La La rivista rivista dei dei runners runners Mensile Anno 5° n. 8
PodismoeAtletica PodismoeAtletica
La La rivista rivista
dei dei runners runners
Mensile Anno 5° n. 8 - settembre 2008
Reg. Trib. n°5321 del 6-2-2004
Direttore Responsabile: Ugo Bercigli
Direttore Editoriale: Barbara Bonanno
Grafica ed impaginazione: Andrea Grassi
Collaboratori: Carlo Carotenuto, Roberto Albanesi,
Sergio Califano, Stefano Cappellini, Marco Cecchella,
Marzia Chiocchi, Franco Civai, Luciano Facchini, Da-
miano Fasciano, Luigi Felicetti, Fabio Fiaschi, Giancarlo
Ignudi, Fulvio Massini, Tiziano Marzotti, Giuliano Menci,
Gina Nesti, Gustavo Pallicca, Denise Quintieri, Massimo
Santucci, Belinda Sorice, Maria Luisa Tognelli, Salvatore
Vonazzo.
Fotografie:
Piero Giacomelli, Fabio Marranci, Belinda Sorice
Classifiche gentilmente fornite dagli organizzatori delle
manifestazioni.
Editore Barbara Bonanno
Redazione c/o UISP
via de’ Vespucci c/o Impianti Sportivi La Trave 50145 Firenze
Cell. 333 1841505 - 333.7179966
Fax 055 4249936
E-mail: podismo@runners.it - atletica@runners.it
Stampa: Nuova Cesat Coop Firenze - Tiratura: 3200 copie

Belinda Sorice

Indice

05

07

09

13

17

57

70

Intervista a Elisa Desco

di Maurizio Torri

Il confronto fra due grandi

ex

Le

si

A

Giochi del Mediterraneo 2009

Classifiche delle gare

di giugno/luglio

Lettere

e

Il

olimpionici di Paola Lazzini

gare

presentano

Pescara la maratona dei

commenti

cuore d’atleta

a cura del Dott. Luigi Ferritto

75

76

79

80

Allenamenti fantasma

di Massimo Santucci

Il riscaldamento in pratica

di Fulvio Massini (seconda parte)

Dal Trofeo Tre Province

di Maria Luisa Tognelli

Il calendario delle gare di settembre

Sul numero di ottobre Tutti i risultati delle finali di atletica a Pechino
Sul numero di ottobre
Tutti
i risultati delle finali
di atletica a Pechino

Per abbonarsi

Nel mese di SETTEMBRE sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento, 14 numeri (ottobre 2008 - dicembre 2009) a 39,00 Versamento c/c 28613503 intestato a UISP Comitato di Firenze specifica- re nella causale “Abbonamento Rivista Podismo e Atletica” La ricevuta del versamento dovrà essere inviata via fax al 055/4249936 oppure per posta alla Redazione Podismo e Atletica c/o UISP via de’ Vespucci - Impianti Sportivi La Trave - 50145 Firenze Abbonamenti spediti il 25-8-2008

Zell am Harmersbach (Germania) 12 giugno 2008

Campionati Europei di Corsa in Montagna

Elisa Desco colora di azzurro le montagne tedesche

È azzurra la nuova campionessa europea di corsa in montagna: Elisa Desco, 26enne di Paesana (CN), ha centrato, a Zell Am Harmersbach (Germania,

Foresta Nera), su tracciati di salita e discesa, il risultato più importante

di una carriera in continuo crescendo. Sugli 8750 metri della prova femminile

(600 m il dislivello complessivo), l’azzurra, dopo 40’ di fatica, ha preceduto di 18” la francese Constance Devillers e di 48” la britannica Sarah Tunstall. Nella

classifica per Nazioni, Italia terza alle spalle di Gran Bretagna e Francia, grazie anche a Maria Grazia Roberti, ottava, e Cristina Scolari, tredicesima.

Al maschile (12.850 metri - 800 m di dislivello), l’Italia festeggia l’ennesimo

oro a squadre, il quattordicesimo su quindici edizioni della rassegna conti-

nentale. A vincere la prova individuale, il turco Ahmet Arslan, che sul finale

va a rimontare uno splendido Bernard Dematteis (22 anni della Valle Varaita

- CN), subito argento all’esordio nella nazionale maggiore. L’iridato Marco

De Gasperi vive giornata meno felice di altre, ma stringe i denti e conquista

il bronzo. Marco Gaiardo è invece sesto, con Gabriele Abate settimo. Nella classifica per Nazioni alle spalle dell’Italia, Spagna e Turchia.

A livello juniores, festeggia la Turchia: Hasak Pak vince davanti ai conna-

zionali Alper Demir e Emrah Akalin. L’Italia è argento nella classifica per Nazioni, grazie al sesto posto del valdostano Xavier Chevrier, al nono del bresciano Luca Re e al 16° di Marco Leoni. Tra le juniores, vince la russa Mariya Bykova, davanti ad Esra Gullu (Tur) e a Tatyana Prorokova (Rus). La Russia precede Turchia e Gran Bretagna, con le azzurrine quarte (11ª Clara Faustini, 14ª Sara Bottarelli).

Paolo Germanetto

UOMINI - 12,8KM - DISLIVELLO: +800M/-715M

1 ASSLAN AHMET

TUR

 

66 TZURIEL SHAVIT

ISR

62’18

50’01

67 MALKA HAIM

ISR

62’20

2 DEMATTEIS BERNARD

ITA

50’29

68 MILENKOVIC NEBOJSA

SRB

62’22

3 DE GASPERI MARCO

ITA

50’57

69 KOCEIC MARIN

CRO

62’40

4 GASPAR JOSE

POR

51’09

70 O’FARRELL PETER

IRL

62’49

5 RANCON JULIEN

FRA

51’13

71 HOLIGA JAN

SVK

62’57

6 GAIARDO MARCO

ITA

51’22

72 KOVACIK HRVOJE

CRO

63’54

7 ABATE GABRIELE

ITA

51’33

73 ZLATANOV BOYKO

BUL

63’56

8 KOSOVELJ MITJA

SLO

51’39

74 DIMOV ZORAN

MKD

68’25

9 CRESPO JAVIER

ESP

51’46

75 JAKIMOVSKI IGOR

MKD

69’22

10 CASTANER CRISTOFOL

ESP

51’51

76 SAZDOV ZORAN

MKD

73’22

11 ZEILER TIMO

GER

52’04

77 GIULLIANO GIANCARLO

MON

79’27

12 FONTAINE RAYMOND

FRA

52’12

 

13 CAPITAN VICENTE

ESP

52’15

CLASSIFICA A SQUADRE

14 SELCUK SELAHATTIN

TUR

52’21

1 ITALY

11

15 MEYSSAT EMMANUEL

FRA

52’48

2 SPAIN

32

16 BURRIER GEORGES

FRA

52’52

3 FRANCE

32

17 ABIS SELMANI

TUR

52’58

4 TURKEY

32

18 RODRIGUES ARTUR

POR

53’10

5 PORTUGAL

41

19 CARVALHO JOSE

POR

53’15

6 GERMANY

67

20 VERNON STEVE

GBR

53’17

7 GREAT BRITAIN

70

21 ZARNIK SEBASTJAN

SLO

53’30

8 SLOVENIA

75

22 SWIERC MARCIN

POL

53’37

9 CZECH REPUBLIC

90

23 WALSH JAMES

GBR

53’41

10 RUSSIA

106

24 HAVLICEK JAN

CZE

53’48

11 BULGARIA

136

25 MUSLU ERCAN

TUR

54’03

12 IRELAND

152

26 JENNE MARKUS

GER

54’08

13 UKRAINE

158

27 HOPE ROB

GBR

54’11

14 SLOVAKIA

159

28 URBANOVSKY MARTIN

SVK

54’19

15 BELGIUM

166

29 BRYDL PAVEL

CZE

54’21

16 CROATIA

173

30 BEHA JOSEF

GER

54’24

17 ISRAEL

177

31 PEREIRA FRANCISCO

POR

54’35

18 SERBIA

188

32 KUTS DMITRY

RUS

54’40

19 MACEDONIA

225

33 MITSOV DIMCHO

BUL

55’03

 

34 LUKIN DMITRY

RUS

55’06

DONNE - 8,75KM - DISLIVELLO: +565M/-475M

35 DUNCAN STEPHEN

IRL

55’12

1 DESCO ELISA

ITA

40’00

36 HEIT MANFRED

AUT

55’17

2 DEVILLERS CONSTANCE

FRA

40’18

37 PODROUZEK DUSAN

CZE

55’22

3 TUNSTALL SARAH

GBR

40’48

38 STURM MARCO

GER

55’31

4 KOSOVELJ MATEJA

SLO

41’20

39 PECHEK PETR

CZE

55’37

5 WILKINSON VICTORIA

GBR

41’28

40 ZOLOTUKHIN ALEKSEY

RUS

55’39

6 MEIER BERNADETTE

SUI

41’31

41 VOLERY GEORGES

SUI

55’41

7 GUILLOT ISABELLE

FRA

41’49

42 LOMBRISER GABRIELE

SUI

55’43

8 ROBERTI MARIA G.

ITA

41’54

43 SKOPAC IVICA

CRO

55’45

9 INGRAM KATIE

GBR

42’00

44 WOSIK DANIEL

POL

55’57

10 MIHAYLOVA MILKA

BUL

42’04

45 MUSTAFA SHABAN

BUL

56’02

11 VOKUEVA JANNA

RUS

42’13

46 CEH JOZE

SLO

56’07

12 GALLAND VALERIE

FRA

42’28

47 PECHNIKOV RUSLAN

UKR

56’13

13 SCOLARI CRISTINA

ITA

42’45

48 SYMONDS JOE

GBR

56’37

14 SEKYROVÁ IVANA

CZE

42’50

49 BONDAR SERGIY

UKR

56’48

15 LEONTYEVA NATALIA

RUS

42’54

50 VODOPIVEC UROS

SLO

57’06

16 BERESOVA KATARINA

SVK

42’58

51 NYS SVEN

BEL

57’33

17 LEAH CANDICE

GBR

43’05

52 HEIGL THOMAS

AUT

57’48

18 MILESOVÁ IVA

CZE

43’06

53 MINNOCK BARRY

IRL

58’02

19 FERNANDEZ MARTA

ESP

43’12

54 ZMIRO ZOHAR

ISR

58’04

20 CHOLLET MAYA

SUI

43’14

55 CEGAR GORAN

SRB

58’12

21 KRKOC LUCIJA

SLO

43’20

56 MOERNAUT KRIS

BEL

58’57

22 MERKOVA MARTINA

SVK

43’27

57 SALTPETER DAN

ISR

59’31

23 KUBICKA IRMGARD

AUT

43’41

58 PANOVSKI ALEKSANDAR

BUL

59’48

24 ESEN NILAY

TUR

43’42

59 CHARLIER JEAN-FRANÇOIS BEL

60’13

25 UNTERBERGER BIRGIT

GER

43’44

60 KOVACIK LUBOS

SVK

60’20

26 SANCHEZ AMADA DJ.

ESP

43’48

61 CUKUSIC DANIJEL

CRO

60’24

27 MADUREIRA ROSA

POR

43’54

62 MARCHUK SERGIY

UKR

60’36

28 FRUMZ CHRISTINA

ROM

43’59

63 DURANT PATRICK

BEL

61’12

29 POBORSKÁ HELENA

CZE

44’04

64 HOGAN TOM

IRL

61’41

30 SCHMITT NATASCHA

GER

44’11

65 PERISIC SASA

SRB

61’58

31 MOREIRAS LUCINDA

POR

44’19

4 - Podismo e Atletica

32 GRANDOVEC DANEJA

SLO

44’27

33 PANOVSKA RUMYANA

BUL

44’38

34 BUSS STEFANIE

GER

44’50

35 LILGE-LEUTNER CARINA

AUT

44’59

36 MARTINS MARCIA

POR

45’04

37 BELUŠIC BARBARA

CRO

45’33

38 PETROVA OKSANA

UKR

45’38

39 PAKOSZ IRENA

POL

45’44

40

MRAK VALERIJA

SLO

45’55

41 LUKIC MARIJANA

SRB

46’20

42 DE LAS HERAS ALMA

ESP

46’34

43 REICH KAROLINE

AUT

46’38

44 LEBEDEVA LIUDMILA

RUS

46’46

45 SPEIGHT ANGELA

IRL

46’49

46 GREENAN MAGS

IRL

47’26

47 PIMENTA SILVANA

POR

47’38

48

BARNA ANDREEA

ROM

47’44

49 GIDAK PETRA

CRO

48’15

50 PETRESCU NICOLETA

ROM

48’17

51 MAHON DONNA

IRL

48’22

52 CERNIC DANIJELA

CRO

48’40

53 KRUSHYNSKA NATALIA

UKR

48’46

54 GAYEVA ANASTASIYA*

UKR

49’06

55 SOTIROVA IVETA

BUL

49’30

56 MAXIM SIMONA

ROM

50’18

57 RUEDA O. FABIOLA

SUI

50’58

58 PASHKOUSKAYA KATARYNA BLR

51’09

59 BEGOVIC GECEG SANJA

CRO

51’20

60

KARATKIKH ALENA

BLR

51’49

61 COPPINGER AISLING

IRL

52’04

62 KOZAREVA HRISTINA

BUL

52’42

63 KIRADZIEVA VESNA

MKD

57’33

64 JAKIMOVA ALEKSANDRA

MKD

68’24

65 DIMOVA OLIVERA

MKD

81’01

CLASSIFICA A SQUADRE

 

1 GREAT BRITAIN

17

2 FRANCE

21

3 ITALY

22

4 SLOVENIA

57

5 CZECH REPUBLIC

61

6 RUSSIA

70

7 SWITZERLAND

83

8 SPAIN

87

9 GERMANY

89

10 PORTUGAL

94

11 BULGARIA

98

12 AUSTRIA

101

13 ROMANIA

126

14 CROATIA

138

15 IRELAND

142

16 UKRAINE

145

17 MACEDONIA

192

JUNIOR UOMINI - 8,75KM - DISLIVELLO: +565M/-475M

35’23

35’58

36’09

36’27

36’46

37’04

37’16

37’18

37’39

37’44

37’46

37’47

38’00

38’11

38’16

38’18

38’19

38’22

38’33

38’35

38’47

38’48

38’50

39’07

39’26

1 PAK HASAN

TUR

2 DEMIR ALPER

TUR

3 AKALIN EMRAH

TUR

4 STOCKERT RENÉ

GER

5 KARATAS ADEM

TUR

6 CHEVRIER XAVIER

ITA

7 TOLSTIHIN MARK

RUS

8 PRALONG CANDIDE

SUI

9 RE LUCA

ITA

10 OBLAK PETER

SLO

11 MAYER JAKOB

AUT

12 SHKLYAEV ANDREY

RUS

13 GISHKO ALEXANDER

RUS

14 POLEDNAK ANDREAS

AUT

15 HOMOLAC JIRÍ

CZE

16 LEONI MARCO

ITA

17 ADDISON TOM

GBR

18 BECK ALESSANDRO

SUI

19 SZCZESNIEWSKI MILOSZ

POL

20 CAGNATI LUCA

ITA

21 SILVA BRUNO

POR

22 GROH RADOSLAV

CZE

23 BREGAR GASPER

SLO

24 CHALLINOR RICKY

GBR

25 FEJFAR ONDREJ

CZE

24 CHALLINOR RICKY GBR 25 FEJFAR ONDREJ CZE 26 SALAMIN AUGUSTIN SUI 39’35 27 GILLESPIE
24 CHALLINOR RICKY GBR 25 FEJFAR ONDREJ CZE 26 SALAMIN AUGUSTIN SUI 39’35 27 GILLESPIE

26 SALAMIN AUGUSTIN

SUI

39’35

27 GILLESPIE MATTHEW

GBR

39’40

28 TORKAR TINE

SLO

39’53

29 HOLKOVIC ALEXANDER

AUT

39’54

30 MATTHEWS PETER

GBR

39’55

31 MOREIRA AMERICO

POR

39’59

32 MACHADO EMANUEL

POR

40’01

33 KAMINSKI PETR

CZE

40’07

34 STEININGER PAUL

AUT

40’38

35 DOWLING MICHAEL

IRL

40’49

36 VANDECASTEELE ANGELO

BEL

41’33

37 BURA LUKASZ

POL

42’05

38 MOREELS JASPER

BEL

42’18

39 POTOCNIK ROK

SLO

42’22

40 COHEN YEHONATAN

ISR

42’24

41 NOVIKOV VSEVOLOD

RUS

42’30

42 MOORE CONOR

IRL

45’14

43 JENNINGS KIAN

IRL

47’16

CLASSIFICA A SQUADRE

 

1 TURKEY

6

2 ITALY

31

3 RUSSIA

32

4 SWITZERLAND

52

5 AUSTRIA

54

6 SLOVENIA

61

7 CZECH REPUBLIC

62

8 GREAT BRITAIN

68

9 PORTUGAL

84

10

IRELAND

120

JUNIOR DONNE - 4,1KM - DISLIVELLO: +240M/-240M

1 BYKOVA MARIYA

RUS

18’45

2 GULLU ESRA

TUR

18’48

3 PROROKOVA TATIYANA

RUS

18’54

4 STRZELECKA NATALIA

POL

19’02

5 BATESON HANNAH

GBR

19’03

6 TURAN CANSU

TUR

19’10

7 ONGUN HULYA

TUR

19’15

8 BEROUSKOVA KATERINA

CZE

19’18

9 MIKHAILOVA ANASTASIA

RUS

19’20

10 WOLFSON HELEN

ISR

19’26

11 FAUSTINI CLARA

ITA

19’36

12 KIRK ELINOR

GBR

19’39

13 MARTIN JESSICA

GBR

19’42

14 BOTTARELLI SARA

ITA

19’59

15 LEUTNER LISA-MARIA

AUT

20’02

16 FINN MICHELLE

IRL

20’12

17 MIRCEA OANA ANDREEA

ROM

20’19

18

EBERHART TANJA

AUT

20’25

19 SITAR AJDA

SLO

20’40

20 VEVODOVÁ MARTINA

CZE

20’54

21

LURZ KATHARINA

GER

21’03

22 SCHERZER LINA

GER

21’08

23 LAVRIC SARA

SLO

21’27

24 LUKINA MARIJA

CRO

21’39

25 BELOVIC VALENTINA

CRO

21’49

26 GROHOVA KAROLÍNA

CZE

21’59

27 FINN GAYLE

IRL

22’03

28 CRAUWELS YENTHE

BEL

22’09

29 OBIDIC KAJA

SLO

22’29

30 TANGNEY EIMEAR

IRL

22’46

CLASSIFICA A SQUADRE

 

1 RUSSIA

4

2 TURKEY

8

3 GREAT BRITAIN

17

4 ITALY

25

5 CZECH REPUBLIC

28

6 AUSTRIA

33

7 SLOVENIA

42

8 GERMANY

43

9 IRELAND

43

10 CROATIA

49

Foto tratte da www.european-athletics.org

Intervista a Elisa Desco

Ecco chi è la neocampionessa europea di corsa in montagna

Elisa Desco alla Maratonina Città di Prato del 24 marzo scorso. (Foto di Gianfranco Collini)

di Maurizio Torri

D a bella promessa del podismo azzurro,

cuneese Elisa Desco è ora la punta

la

di

diamante della nazionale italiana di

corsa in montagna. Vincitrice del campionato europeo senior, andato in scena sabato scorso nella suggestiva località tedesca di Zell Am Harmersbach, la ventiseienne atleta di Paesana ha dimostrato sul campo che l’impegno e gli allenamenti pagano: “Ho iniziato a correre nel 1994 seguendo le orme di mio padre e mio fratello – ci ha confidato -. La mia prima gara è stata la non compe- titiva del paese, la Strapaesana. In quell’occasione fui notata da Sil- vana Cucchietti, all’epoca allena- trice dell’US Sanfront. Ho quindi cominciato ad allenarmi e l’inverno successivo ho corso il primo cross. Sarà che di far fatica non ne avevo una gran voglia, ma inizialmente non vedevo grossi risultati. I primi piazzamenti degni di nota li ho centrati nel ’97 con due secondi posti ai criterium ca- detti individuali e a staffetta. A quel punto ho cominciato a provarci gusto”.

Da alcune stagioni vesti la canotta dell’At- letica Valle Brembana. Cosa ti ha spinto a cambiare? “Il Sanfront è una società piccola ed ero rimasta l’unica senior. Ho quindi deciso di mettermi in gioco per capire il mio effet- tivo potenziale. Il confronto con compa- gne di club di indiscusso valore mi ha sicuramente fatto bene. Il lato negativo della cosa è stato abbandonare una provincia e una terra alla quale sono molto legata”.

Vivere lontana da casa per insegui- re i propri sogni, infatti, non è cosa

facile. Se con il senno di poi i risul- tati stanno premiando questa tua scelta, inizialmente non hai mai avuto dubbi o ripensamenti? “Molte volte, ma fortunatamente ho sempre avuto il sostegno del mio ragazzo (Marco De Gasperi). Non fosse stato per lui la lonta- nanza da casa sarebbe stata ben

più drammatica. Sentivo e sento

molto la mancanza dei genitori e della famiglia, ma ho voluto

provarci e il risultato di sabato

mi sta dando ragione. Dimen-

ticavo, questo titolo europeo lo dedico a mamma e papà”.

Dopo alcune positive perfor- mance in ambito nazionale, sabato è giunto il titolo conti- nentale senior di corsa in mon- tagna. Ritieni quest’ ultima la tua vittoria più bella? “É stata sicuramente la mia vittoria più bella. All’ultimo giro ero seconda

dietro la Tunstall. Vedevo che era alla mia portata

ma avevo quasi timore a passarla. Andare davanti

e poi saltare mi metteva in ansia. Ho però ascolta- to il mio istinto e nessuna è più venuta a prender- mi. Al traguardo quasi non ci credevo. Penso che questa gara abbia dimostrato che sto lavorando bene e che ho fatto delle scelte giuste. Non mi sen- to però arrivata. Ritengo di poter crescere ancora”.

Il 2008 è stato per te un anno importante con positivo esordio in maratona, preceduto dalla convocazione agli europei di cross (dicembre 2007). Si sono poi susseguiti titolo italiano a staffetta in montagna, successo nella prima prova dei tricolori individuali e la vittoria di sabato. Viste le premesse stai facendo un pen- sierino ai prossimi mondiali? “L’obiettivo è centrare la convocazione e prova- re a staccare il miglior piazzamento possibile. So comunque che sarà durissima. Quest’anno, infatti, si correranno nella formula di sola salita; e io non sono certo una scalatrice”.

Da semplice piazzata sei ora l’azzurra da bat- tere. Cosa ti ha permesso di effettuare questo salto di qualità? “Penso sia dovoto a diversi fattori. Ora mi allena Massimo Magnani. Su suo consiglio ho corso la maratona; mi sono allenata bene e senza interru- zioni. Ho aumentato i chilometri e perso alcuni chili: tutto peso in meno da portarsi in salita. Che dire, ho praticamente cambiato metodo di lavoro:

con stage in altura a S. Moritz, Livigno, Sestrie- re d’estate ed in Portogallo d’inverno. Preziosi si sono poi rivelati i consigli di Migidio Bouri- fa, Lele Manzi, Andrea Regazzoni e ovviamen- te Marco De Gasperi. Da tutti loro ho imparato qualcosa”.

Strada, cross o montagna. Quale specialità pre- ferisci? “Direi strada, montagna e cross: a me piace cor- rere”.

La corsa è uno sport di sacrificio. In monta- gna, per giunta, il settore femminile non ha una grandissima visibilità. Perché una ragazzina dovrebbe avvicinarsi a questa disciplina? “Non è semplice rispondere a questa domanda. L’associazione “Amici della Corsa in Montagna” sta facendo molto per farci conoscere, ma anche noi atleti dobbiamo darci da fare per portare alla ribalta questa disciplina. Forse i risultati in tal sen- so potrebbero servire. Alle ragazze potrei dire che lo sport fa bene, ma sembrerebbe una frase fatta”.

Ultima domanda. Come vedi il movimento in rosa? In giro ci sono giovani di talento? “L’età media è davvero molto alta; molte ragazze dopo la categoria juniores abbandonano e ciò con- tribuisce a mettere in crisi il settore femminile. In Italia Maria Grazia Roberti e Vittoria Salvini stan- no correndo forte, ma non dureranno in eterno. Io non penso di essere un talento, ma coniugando allenamento e passione ai consigli di un grande campione sono riuscita a conquistare un titolo eu- ropeo. Il mio consiglio, quindi, è: non mollate!”

2

d

I

e

T

l

N

C

A

H

I

w w w. e c o m a r a t o n a d e l c h i a n t i . i t

A H I w w w. e c o m a r a t o n
0 0 0 a 8 8 n o t a r a m o c
0
0
0
a
8
8
n
o
t
a
r
a
m
o
c
e
II ^ Ecomaratona del Chianti 19 Ottobre 2008
II
^ Ecomaratona
del Chianti
19 Ottobre 2008

“ PERCORSO TECNICAMENTE FACILE ATTRAVERSO LE DOLCI COLLINE SENESI “

TECNICAMENTE FACILE ATTRAVERSO LE DOLCI COLLINE SENESI “ CASTELNUOVOBERARDENGA (SIENA) In collaborazione con A.S.D.

CASTELNUOVOBERARDENGA

ATTRAVERSO LE DOLCI COLLINE SENESI “ CASTELNUOVOBERARDENGA (SIENA) In collaborazione con A.S.D. Polisportiva La

(SIENA)

In collaborazione con A.S.D. Polisportiva La Bulletta

In collaborazione con A.S.D. Polisportiva La Bulletta “ CORRERE NON SARA’ MAI PIU‘ NATURALE DI COSI’
“ CORRERE NON SARA’ MAI PIU‘ NATURALE DI COSI’ ”
“ CORRERE NON SARA’ MAI
PIU‘
NATURALE DI COSI’ ”
“ CORRERE NON SARA’ MAI PIU‘ NATURALE DI COSI’ ” D e t t a g
D e t t a g l i p e r c o r s
D e t
t
a
g
l
i
p e
r
c
o r
s o
- lunghezza ecomaratona : 4
2,195 km (passeggiata: 10 km)
- percentuale asfalto : 6 %
- percentuale strade bianche : 94 %
- dislivel
lo positivo :
1.400 mt
P r
e
m i
a z
i
o
n
i
- categorie UISP
M o
n t
e
p r
e
m i
- 3.000 euro
I s c r i z i o n i - limite massimo iscritti :
I
s
c r
i
z
i
o
n
i
-
limite massimo iscritti : 600
-
26 euro
fino al
l’
11
Ot
tobre. Dopo l’
11
Ot
tobre 35 euro
-
per
le società :
fino al
30/09 ogni 10 iscritt
i
2
pet
torali

gratuiti

- diret tamente su l nostro sito web - su ACTIVEEUROPE
- diret
tamente su
l nostro sito web
- su ACTIVEEUROPE
- diret tamente su l nostro sito web - su ACTIVEEUROPE .COM con pagamento carta di
- diret tamente su l nostro sito web - su ACTIVEEUROPE .COM con pagamento carta di

.COM con pagamento carta di credito

C o n t a t t i & i n f o Comitato Organizzatore
C o
n t
a t
t
i
&
i
n f o
Comitato Organizzatore :
- 2183704 dopo le ore
Giovanni 349
- Christian 331
2109
253
- fax 0577-17
20110
/

20.00

info@ecomaratonadelchianti.it

800 700 600 500 400 300 200 100
800
700
600
500
400
300
200
100
Altimetria
Altimetria
6 - Podismo e Atletica MAI N SPONSOR
6 - Podismo e Atletica
MAI N SPONSOR
M i g l i o r i t e m p i 2 0
M i
g
l
i
o r
i
t
e
m p
i
2
0 0 7
Primi 3 assoluti maschili :
- Bernardi Fabio ->
2
h
57’
39’’
- Baroncini
Luca
-> 3
h
01’
05’’
- Evangelisti
Michele -
> 3
h
01’
5
2’’
Prime 3 assolute femminili :
- Casiraghi Monica -> 3 h
24’ 17’’
- Gal
lo Vania
-> 3
h
26’
20’’
- Zanet
te Patrizia
-> 3
h
38’
04’’
Comune di Castelnuovo Berardenga Unione Italiana Sport Per tutti CON I L PATROCI NI O
Comune di
Castelnuovo Berardenga
Unione Italiana
Sport Per tutti
CON
I L
PATROCI NI O DI
POGAS POLIT ICHE GIOVANIL I E ATTIVITA’ S PORTIVE
POGAS
POLIT
ICHE GIOVANIL
I
E ATTIVITA’ S
PORTIVE
IL CONFRONTO FRA DUE GRANDI EX OLIMPIONICI di Paola Lazzini ALESSANDRO LAMBRUSCHINI NOME E COGNOME

IL CONFRONTO FRA DUE GRANDI EX OLIMPIONICI di Paola Lazzini

ALESSANDRO LAMBRUSCHINI

NOME E COGNOME

GENNARO DI NAPOLI

Fucecchio, 09.01.1965

Luogo e data di nascita

Napoli, 05.03.1968

Coniugato con Cristina, un figlio Ivan

Stato civile

Convivente con Graziella, 1 figlio Mattia

178 cm x 70 kg

Altezza e peso

187cm x 60 kg

Alle/Lambrusco

Soprannome

 

Genny

nel 1977 a Fucecchio alla festa de l’Unità

Quando e dove hai iniziato a correre

Ad

8 anni a Rogoreto (MI) gara del quartiere

 

Primati personali

 

3’35’’26

1500

m

 

3’32’’98

-

2000

m

4’55’’

13’30’’

5000

m

13’17’’46

-

Miglio

 

3’51’’96

8’08’’78

3000

Siepi

-

-

3000

Piani

 

7’39’’54

28’31’’

10000

m

29’00’’ in allenamento

1h5’50’’

Mezza Maratona

-

2h34’ a Milano nel 2001

Maratona

-

Roberto Pellegrini di Pescia

Il tuo primo allenatore

Claudio Valisa

Luciano Gigliotti

Il tuo allenatore attuale

Claudio Valisa

La scintilla fu la vittoria di Ortis nei 5000m agli europei del 1978

Come è nata la passione per la corsa

Grazie a mio papà e a zio Pepino

13 volte, due volte al giorno

Quante volte ti allenavi la settimana

volte al giorno, quando ho fatto record correvo una volta al giorno

2

3 olimpiadi, bronzo ad Atlanta 1996 nei 3000 siepi, 5 mondiali, 4 europei

Quante olimpiadi, mondiali ed europei

3

olimpiadi: Seul, Barcellona ed Atlanta

3

mondiali e 3 europei

Si, una volta al giorno. Faccio gare di duathlon bici e corsa e triathlon

Al momento corri sempre

Si

tutti i giorni, faccio anche ripetute

Tutti i keniani

L’avversario che temevi di più

Da

Sebastian Coe a Hicham El Guerrouj

Matteo Villani

Il mezzofondista italiano più forte attualmente

Giacomo Benedetti (Atl. Trento)

Elisa Cusma

La mezzofondista italiana più forte attualmente

Elisa Cusma, ma non c’è nessuna che corre con classe

Si, aiuto mia moglie nella preparazione atletica dei bambini dei quali lei è istruttrice di tennis

Metti la tua esperienza di atleta al servizio dei giovani

Quando organizzo eventi mi metto a disposi- zione dei bambini delle scuole elementari per esporre la mia esperienza di atletica

Tenace, caparbio

Un aggettivo per Genny

 
 

Un aggettivo per Alessandro

Bonaccione, pigrone, ma molto di compagnia

Quando per correre si vestiva sempre alla moda

Cosa invidi a Genny

 
 

Cosa invidi ad Alessandro

Lui

è rimasto nella squadra delle Fiamme Oro

Pigrizia

Un tuo difetto

Troppo istintivo e a volte presuntuoso

Generoso, buono

Un tuo pregio

Molto buono e molto disponibile

Correre, Marathon, La corsa , Runners world , Podismo e Atletica

Le riviste di atletica e podismo che leggi

Correre, Marathon, La corsa, Runners wold, Podismo e Atletica

Olimpiadi di Atlanta nel 1996, il dopo gara

La gara che ricordi con maggior piacere

Tutto quello che ho fatto due mesi prima delle olimpiadi di Barcellona

Le rifarei tutte anche quelle negative

La gara che non rifaresti

Molte gare e sopratutto quelle di coppa europa

Quello di viaggiare per il mondo in moto

Un sogno nel cassetto

Che il mio canale televiso Track and Field Channel Web diventi il canale di riferimento

per

gli appassionati dell’atletica e della corsa

Nella ristrutturazione della casa

Come investi i tuoi soldi

In

questo progetto televisivo

Bistecca alla fiorentina

Piatto preferito

Mi

piace dissociare anche se amo tutto

100 km

I 100 m o la 100 km

100 m

Girare il mondo come turista

La tua vacanza ideale

Sardegna

Cristina

La tua donna ideale

Graziella

Si, ma non prima delle olimpiadi

Sesso prima delle gare

Si,

ma non prima delle Olimpiadi

Si, calcio da bambino

Hai fatto altri sport

Si,

tennis campione under 12 e attualmente anche golf

Si

Rifaresti atleticamente parlando quello che hai fatto

No, mi concentrerei su pochi obiettivi

Si

Sei favorevole ai ritiri federali

Si,

10 giorni al mese per ogni specialità

Ripetute nel percorso da cross a Tirrenia:

 

Prima delle Olimpiadi:

1 x 3000 m a 8’39’’ + 2 x 2000 m a 5’47’ + 5 x 1000 m da 2’51’’ a 2’48’’’

L’allenamento più duro che hai fatto

1 x 1200 m 2’47’’ + 1 x 800 m 1’51’’ +

1 x 500 m 1’05’’ + 1 x 300 m 35’’

Forse si, se gli atleti che ne fanno uso verranno squalificati a vita

Riusciremo mai a sconfiggere il doping

Forse si, se gli atleti che ne fanno uso verranno squalificati a vita

a sconfiggere il doping Forse si, se gli atleti che ne fanno uso verranno squalificati a

8 - Podismo e Atletica

8 - Podismo e Atletica
8 - Podismo e Atletica
8 - Podismo e Atletica
8 - Podismo e Atletica
Le Gare si Presentano
Le Gare si Presentano
Maratona di Livorno in perfetta forma: ora ancora più snella! Foto di Belinda Sorice
Maratona di
Livorno
in
perfetta forma:
ora ancora più snella!
Foto di Belinda Sorice

L a prossima edizione della Maratona Città di Livorno si presenta quest’anno dopo un’accurata operazione di “lifting”: tolte le rughe e le smagliature, si offre al pubblico con l’ immagine di una vitalità rinnovata, pur sempre nel segno della tradizione. Mantenendo il sodalizio con

l’Accademia Navale che le ha dato lustro negli ultimi anni, si è pensato – comunque - a rendere il percorso più snello e privo di quegli “inestetismi” che ne avevano recentemente intaccato il look. A cominciare dalla partenza. Niente più abiti stretti, adesso un bel vestito ampio ed arioso: senza nulla togliere al primo ingresso in Accademia, all’interno della quale si transiterà per la punzonatura, lo

start ufficiale sarà dato fuori dai cancelli, sull’ampio Viale Italia: e da qui via libera in direzione sud, per vedere subito il mare. Il centro città si raggiungerà poco dopo per mezzo di una delle direttrici principali. Non mancherà lo spettacolare passaggio sotto al Brigantino, che ha affascinato chiunque abbia provato questa esperienza: una vera cartolina che rimane per sempre negli occhi, ben oltre il traguardo. Rimangono anche le 3 distanze previste: maratona, mezzamaratona e la stracittadina (di circa 8 km). Le iscrizioni si ricevono:

• presso il Comitato Maratona, Viale Carducci 93

• al telefono 0586/428316 - al fax 0586/440707 - all’indirizzo: info@livornomaratona.it

• presso lo stand della Maratona di Livorno alla prossima Maratona del Mugello.

La Rocca co’ i’ fiatone S ono in pieno svolgimento i preparativi per la prossima
La Rocca co’ i’ fiatone S ono in pieno svolgimento i preparativi per la prossima
La Rocca co’ i’ fiatone S ono in pieno svolgimento i preparativi per la prossima

La Rocca co’ i’ fiatone

S ono in pieno svolgimento i preparativi per la prossima La Rocca co’ i’ fiatone - Trofeo Città di

San Miniato, gara podistica a staffetta di km 2x3 che si disputerà il 5 settembre alle ore 21.15

all’interno del centro storico di San Miniato. Quella 2008 sarà la IV edizione e avrà l’onore di

essere valevole come prova unica del Campionato Regionale UISP di staffetta. Il percorso è stato confermato, sarà quello dello scorso anno, con partenza e arrivo dalla suggestiva piazza del Seminario che sarà anche base logistica per ritrovo, iscrizioni, premiazioni e buffet finale. Inutile dire che correre tra queste strade ha il suo fascino, vuoi per i notevoli riferimenti storici che rivestono, vuoi per la particolare illuminazione in grado di proiettare i podisti verso una dimensio- ne affascinante ed un’atmosfera magica. Dal punto di vista prettamente tecnico, dopo una partenza leggermente in discesa, con passaggio di fronte al Palazzo Comunale, ci sarà una forte e brevissima impennata per raggiungere piazza San Francesco da dove dolcemente si tornerà verso il cuore della cit- tadina, piazza del Popolo, cui faranno seguito dei tratti in leggero saliscendi per l’attraversamento dei quartieri di Borgonovo e Grifoni. Da qui strada pianeggiante da fare tutta d’un fiato (o con il fiatone), fino a circa 200 m dal traguardo che sarà raggiungibile dopo una nuova breve ascesa verso piazza del Seminario. Cambio del testimone e nuovo giro. Sicuramente un percorso nervoso quello da cui usciranno i campioni regionali suddivisi nelle classiche quattro categorie maschili e nelle tre femminili. A queste, oltre ai premi classici di piazzamento, sarà donata la maglia di campioni, accompagnata dalla medaglia fino alla terza classificata. Come prologo alla staffetta, alle ore 19.00, sempre dalla piazza Seminario prenderà il via la II Su e giù per San Miniato marcia ludico motoria di 4 e 8 km organizzata anche questa dal gruppo Podismo il Ponte con il patrocinio del Comune di S. Miniato. Per loro i percorsi saranno alternati tra centro e

periferia al fine di far conoscere ancora meglio la cittadina della rocca e il suo circondario. Naturalmente tutte le notizie relative a programma, pre-iscrizioni, premiazioni saranno disponibili sul sito www.podismoilponte.it

OttorediCapraia

C on questa breve nota vogliamo eviden- ziare le novità e dare ulteriori informa- zioni sulla nostra gara. Per prima cosa

l’orario di partenza: alle ore 9.30 (anziché alle 10.00) considerata la data (sabato 4 ottobre), per agevolare le premiazioni ed il rientro dei partecipanti. Per seconda il controllo elettronico dei parte- cipanti (chip), in modo di evitare spiacevoli discussioni post-gara ed alleviare il lavoro dello staff dell’Atletica Capraia e Limite; è uno sforzo economico notevole, ma con que- sta soluzione contiamo di soddisfare gli atleti. Per quest’edizione contiamo sulla parteci- pazione di forti atleti/e che già conoscono la OTTOREDICAPRAIA e di nuovi alla prima esperienza. Ricordiamo anche che il traguardo (competitivo) delle due ore, è l’occasione per un “buon lungo”, in vista delle maratone e del- le mezze autunnali. Oltre agli hotel evidenziati sul volantino di- stribuito, ricordiamo che a Capraia, in uno

splendido panorama da tipica collina tosca- na, esistono vari agriturismo dotati di tutti i comfort, ideali per chi volesse trascorrere al- cuni giorni di vacanza, considerando la vici- nanza con Vinci, Firenze, Siena, Pisa, ecc. Come sempre cercheremo di distinguerci per il ricco pacco gara, la qualità e quantità dei premi. Contiamo di introdurre alcune piccole, piacevoli novità, anche e soprattutto per con- tribuire ad aumentare il clima di festa e la par- tecipazione di spettatori ed accompagnatori. Faremo tutto il possibile perché la nostra gara sia un evento sportivo da ricordare a lungo. Come lo scorso anno, nonostante il notevole impegno economico per le novità e l’organiz- zazione, destineremo una parte del ricavato ad un’iniziativa benefica, all’associazione locale “Astro”, con sede ad Empoli, fortemente im- pegnata nel sostegno terapeutico e riabilitativo in oncologia; anche per questo motivo vi chie- diamo di partecipare (come atleti e spettatori) numerosi ed entusiasti alla 9ª edizione della OTTOREDICAPRAIA. Arrivederci, vi aspettiamo il prossimo 4 otto- bre.

numerosi ed entusiasti alla 9ª edizione della OTTOREDICAPRAIA. Arrivederci, vi aspettiamo il prossimo 4 otto- bre.
Comunità Montana dell’Appennino Cesenate Comune di Bagno di Romagna organizzano il Nell’ambito della 62^ edizione

Comunità Montana dell’Appennino Cesenate

Comunità Montana dell’Appennino Cesenate Comune di Bagno di Romagna organizzano il Nell’ambito della 62^ edizione

Comune di Bagno di Romagna

Montana dell’Appennino Cesenate Comune di Bagno di Romagna organizzano il Nell’ambito della 62^ edizione
organizzano il
organizzano il

Nell’ambito della 62^ edizione dell’Ottobre Selvapianese

La Pro Loco di Selvapiana con la collaborazione tecnica dell’A.S.D. Atletica Mameli Ravenna il Patrocinio del Comune di Bagno di Romagna della Comunità Montana dell’Appennino Cesenate

2° GIRO PODISTICO DI SELVAPIANA

La corsa della castagna DOMENICA 5 OTTOBRE 2008

SELVAPIANA La corsa della castagna DOMENICA 5 OTTOBRE 2008 ore 16.30 CORSA PODISTICA DI KM. 7,5
ore 16.30
ore 16.30
La corsa della castagna DOMENICA 5 OTTOBRE 2008 ore 16.30 CORSA PODISTICA DI KM. 7,5 COMPETITIVA
La corsa della castagna DOMENICA 5 OTTOBRE 2008 ore 16.30 CORSA PODISTICA DI KM. 7,5 COMPETITIVA
La corsa della castagna DOMENICA 5 OTTOBRE 2008 ore 16.30 CORSA PODISTICA DI KM. 7,5 COMPETITIVA

CORSA PODISTICA DI KM. 7,5

COMPETITIVA E NON SU PERCORSO PANORAMICO COLLINARE

2008 ore 16.30 CORSA PODISTICA DI KM. 7,5 COMPETITIVA E NON SU PERCORSO PANORAMICO COLLINARE 10

10 - Podismo e Atletica

Le Gare si Presentano
Le Gare si Presentano

La Maratona del Mugello

U n paesaggio eccezionale, la storia della più vecchia maratona

d’Italia ed un percorso in parte rinnovato che consente anche pre-

stazioni di notevole spessore. Ci sono tutti gli ingredienti perchè

la

di,

programma il 20 settembre si trasformi in un successo. Dopo la buona riuscita dell’esperimento dello scorso anno, grazie ad un accordo con la Provincia e con i Comuni interessati, la gara, dopo il tran- sito al 26° km, da Piazza Dante, giunta a Rabatta si tufferà su Sagginale e

sulla viabilità riva destra Sieve, completamente chiusa al traffico e quindi con la massima sicurezza per gli atleti, e, giunta ad una boa nei pressi di Ponte a Vicchio, tornerà indietro lungo lo stesso percorso e attraverso Ol-

mi ed il Ponte sulla Sieve porterà gli atleti al traguardo. Un deciso miglio-

ramento dal punto di vista della sicurezza particolarmente gradito nella scorsa edizione. Anche perchè la variazione, insieme ad alcuni aggiusta- menti del percorso, consente di realizzare tempi notevoli, vicini ai propri

personali, con la possibilità, anche per i migliori, grazie ad alcuni tratti con pendenze favorevoli, di insidiare i primati di Roberto Barbi (2h18’27”)

e Irina Poupaza (2h50’28”) con un ulteriore premio per chi realizzerà i

nuovi record di 250 €. Confermato anche lo spettacolare passaggio all’interno del Palazzo dei Vicari a Scarperia, tanto apprezzato nell’edizione 2007. Molti atleti si sono iscritti con notevole anticipo, ma ricordiamo la possibilità di iscriversi fino alle ore 14.30 del 20 settembre. Nell’ultima edizione i parte- cipanti sono stati 1100, tra maratoneti, atleti che si sono cimentati sulla 26 km e quelli che hanno preso parte alla Stracittadina di 6 km. Tra loro va segnalata

la partecipazione di numerosi atleti stranieri, tra i quali quelli di Varpalota, cittadina ungherese, gemellata con Borgo San Lorenzo, con un’amicizia nata

proprio intorno alla Maratona, oltre ad una nutrita rappresentanza dell’Emilia Romagna. Ai partecipanti vanno, inoltre, aggiunti gli oltre 200 ragazzi delle scuole medie che gara si cimenteranno sull’ultimo chilometro di gara. Ricordiamo che i primi 550 iscritti avranno diritto ad una spalla toscana, dal 551° in poi ad 1 kg di miele biologico del Mugello ed 1 kg di caffé, premi che saranno assegnati a coloro che si iscriveranno dopo il 16 settembre. Ai partecipanti, oltre ai consueti servizi e ad una serie di rivenditori con gli ultimi

ritrovati per gli amanti del podismo, sarà offerta la possibilità di gustare, in un apposito ristorante, le specialità tipiche del comprensorio, potendo così unire

il gusto per il proprio sport con quello della conoscenza, sotto tutti i punti di vista, del magnifico territorio dove la manifestazione andrà in scena.

Per iscrizioni ed informazioni potete rivolgervi al G.S. Atletica Marciatori Mugello in via Brocchi 7 a Borgo San Lorenzo (tel. e fax 055.8457277) o con- sultare il sito www.maratonamugello.it

35ª edizione della Maratona del Mugello, 4° Memorial Roberto Gherar-

organizzata dall’Atletica Marciatori Mugello di Borgo San Lorenzo in

dall’Atletica Marciatori Mugello di Borgo San Lorenzo in Tutti a Sinalunga alla P renderà il via
Tutti a Sinalunga alla P renderà il via domenica 12 ottobre 2008 alle 9.30 dal
Tutti a Sinalunga alla P renderà il via domenica 12 ottobre 2008 alle 9.30 dal
Tutti a Sinalunga alla P renderà il via domenica 12 ottobre 2008 alle 9.30 dal
Tutti a Sinalunga alla P renderà il via domenica 12 ottobre 2008 alle 9.30 dal

Tutti a Sinalunga alla

Tutti a Sinalunga alla P renderà il via domenica 12 ottobre 2008 alle 9.30 dal Centro
Tutti a Sinalunga alla P renderà il via domenica 12 ottobre 2008 alle 9.30 dal Centro
Tutti a Sinalunga alla P renderà il via domenica 12 ottobre 2008 alle 9.30 dal Centro

P renderà il via domenica 12 ottobre 2008 alle 9.30 dal

Centro commerciale I Gelsi” di Sinalunga, in provincia

di Siena, la Passeggiata alla Fiera, che deve il suo nome

di Siena, la Passeggiata alla Fiera, che deve il suo nome Passeggiata alla Fiera ad una
di Siena, la Passeggiata alla Fiera, che deve il suo nome Passeggiata alla Fiera ad una

Passeggiata alla

alla Fiera, che deve il suo nome Passeggiata alla Fiera ad una fiera di antiche origini
alla Fiera, che deve il suo nome Passeggiata alla Fiera ad una fiera di antiche origini
alla Fiera, che deve il suo nome Passeggiata alla Fiera ad una fiera di antiche origini

Fiera

alla Fiera, che deve il suo nome Passeggiata alla Fiera ad una fiera di antiche origini

ad una fiera di antiche origini che si svolge ancor oggi nei primi

giorni d’ottobre in occasione dei festeggiamenti religiosi della Madonna del Rosario. Nell’antichità molti erano i pellegrini che venivano a Sinalunga per venerare la Madonna e da qui

l’opportunità dello scambio dei prodotti della terra, del bestia- me e delle produzioni artigianali. Sinalunga è una ridente cittadina nella Valdichiana senese ai confini delle province di Arezzo e Perugia, il centro storico è collocato su una dolce collina.

La Passeggiata alla Fiera, organizzata dall’ASD Atletica Sina-

lunga, è diventata nel corso degli anni una classicissima delle gare in Toscana, poiché è riuscita nel tempo a trasformarsi da piccola gara podistica di provincia a vera e propria festa del podismo.

I suoi tre percorsi (competitivo di 12,450 km, non competitivo di 12,450 e di 4,500 km) vedono ogni anno un numero crescente di persone. Il percorso è ca-

ratterizzato da un primo tratto di 3,500 km pianeggianti, dopo i quali inizia la salita che attraversa il centro storico e giunge fino al traguardo della montagna

in prossimità del Convento di San Bernardino, dal 6° all’8° km la discesa porta fino a Rigaiolo dove ha inizio l’ultimo tratto pianeggiante fino all’arrivo.

A tutti i partecipanti regolarmente arrivati in uno qualsiasi dei tre percorsi verrà offerto un salame toscano da gr. 400 di un’azienda locale.

Inserita nel calendario delle Classiche Toscane, la Passeggiata alla Fiera riesce a conciliare la presenza massiccia di semplici camminatori, marciatori, podisti non competitivi, con atleti pronti a darsi battaglia per aggiudicarsi i ricchi premi delle varie categorie della gara competitiva. Uno degli aspetti che preme sottolineare è il fatto che le iscrizioni, se fatte in anticipo, sono, come da sempre, gratuite. Inoltre, i pettorali saranno inviati

per posta alle società che ne faranno richiesta e vi saranno, a richiesta delle stesse, dei rimborsi spese in base al numero degli atleti arrivati ed alle distanze

di provenienza.

Per tutti ci sarà la possibilità di pranzare, su prenotazione, a prezzi modici ed un piccolo riconoscimento sarà consegnato ai capigruppo, che tanto impegno dedicano all’organizzazione all’interno delle associazioni podistiche.

La Passeggiata alla Fiera consente di unire alla passione per il nostro sport la possibilità di un’escursione turistica per il pomeriggio della domenica o per la

giornata del sabato grazie alla collocazione geografica della nostra cittadina rispetto alle città di Pienza, Montepulciano, Cortona, Lucignano, Val di Chiana,

Montalcino, San Gimignano e non ultime tutte le località che si affacciano sul Lago Trasimeno.

Sul sito internet www.atleticasinalunga.it troverete il regolamento completo della manifestazione, le opportunità per organizzare delle escursioni turistiche

e la presentazione video del percorso di gara.

12 - Podismo e Atletica
12 - Podismo e Atletica
12 - Podismo e Atletica
12 - Podismo e Atletica
12 - Podismo e Atletica
12 - Podismo e Atletica
12 - Podismo e Atletica
12 - Podismo e Atletica
12 - Podismo e Atletica
12 - Podismo e Atletica
12 - Podismo e Atletica

12 - Podismo e Atletica

Maratona e mezza maratona mediterranea “Test Event”

Danilo di Luca e Alberico Di Cecco alla presentazione
Danilo di Luca e Alberico Di Cecco alla presentazione

Il Comitato Organizzatore dei Giochi del Mediterraneo e la USD Aterno Pescara organizzano la 1ª Maratona del Mediterraneo “Test Event” in vista dei Giochi del 2009. Percorso cittadino completamente pianeggiante, di 2 giri chiuso al traffi- co (giornata ecologica), è prevista anche la gara di mezza maratona. Possono partecipare i nati fino al 1990 regolarmente tesserati con la Fi-

dal o con altri Enti di promozione secondo quanto previsto dalla con- venzione. Possono partecipare anche gli atleti con tessera giornalistica e certificato medico. Ritrovo presso Villaggio Me- diterraneo Piazza della Rina- scita (Piazza Salotto) dome- nica 5 ottobre 2008 alle ore 8.30, con partenza alle 9.30. Tempo massimo ore 6.30. Le iscrizioni individuali de- vono essere effettuate entro le ore 24 di venerdì 3 otto- bre, per gruppi extraregionali entro il 20 settembre, al fax 085.4216105 o via e-mail:

cr.abruzzo@fidal.it Quota di partecipazione: € 20 per la maratona ed € 10 per la mezza, con pacco gara che prevede abbigliamento spor-

tivo, prodotti tipici, gadget,

ecc. Il ritiro dei pettorali sarà possibile sia sabato 4 ottobre dalle 16 alle 20 che il 5 ottobre dalle ore 7.30 alle 8.30 presso la segreteria situata all’in- terno del Villaggio della manifestazione. Il chip assegnato ad ogni partecipante dovrà essere restituito al “Punto chip” al termine della gara, lì verrà anche consegnato il pacco gara. Per informazioni e prenotazioni, accoglienza logistico alberghiera, se- guire notizie e aggiornamenti sul sito. Il Comitato Organizzatore concor- derà favorevoli condizioni alberghiere.

Premiazione atleti

Per la maratona saranno premiati i primi 20 atleti e le prime 20 atlete della classifica assoluta e i primi 3 di ogni categoria con buoni acquisto successivamente comunicati attraverso il sito. Per la mezza saranno premiati i primi 10 atleti e le prime 10 atlete della classifica assoluta ed i primi 3 di ogni categoria con buoni acquisto suc- cessivamente comunicati attraverso il sito. I premi individuali non sono cumulabili. Gli atleti/e possono iscriversi ad una sola gara e verranno classificati solo in quella in cui risultano iscritti. Le iscrizioni sulla doppia gara non verranno prese in considerazione. Al termine della manifestazione tutti i partecipanti saranno invitati ad un Pasta Party che si terrà all’interno del Villaggio del Mediterraneo

Contributo

Per gruppi superiori a n. 40 iscritti di fuori regione, anche di società diverse, il Comitato Organizzatore metterà a disposizione, a sue spese, servizi di autobus. Per ulteriori informazioni: http://www.maratonamediterranea.it/ - http://

www.pescara2009.it/

Di Cecco con la Mascotte dei Giochi
Di Cecco con la Mascotte dei Giochi
- http:// www.pescara2009.it/ Di Cecco con la Mascotte dei Giochi Podismo e Atletica - 13
Da un pezzo l’alba s’è svegliata inondando le rive occidentali del lago, infuocando lentamente i
Da un pezzo l’alba s’è svegliata inondando le rive occidentali del lago, infuocando lentamente i

Da un pezzo l’alba s’è svegliata

inondando

le rive occidentali del lago, infuocando lentamente

i pigri saliscendi

invano avvolti dal tenue vento austriaco.

Presto l’orda colorata del serpente ammanterà la strada con la bocca aperta protesa verso Resia

e la strisciante coda

sulla contrastata diga. Suoneranno i sonagli come le corazze dei Grigioni tintinnavano lungo le coste di San Valentino? Porta le mucche sul pascolo alto,

nascondi le donne e i bambini, prima che bruci la terra prima che il lago emerga dal letargo

e soffochi l’erba del raccolto. Come sarà il tempo domani? É= sempre bello se c’è il sole nel cuore. Allora basta un sorriso un salto prima dell’arrivo

a sfumare i ricordi

e per l’ultimo sarà lo stesso, quando il grigio si spenge

e vincono i colori. Adriano Pierulivo

14 - Podismo e Atletica

La gara
La gara

3 agosto 2008 - 9° Giro del Lago di Resia

in evidenza

Uno specchio d’acqua con i podisti intorno

Q uindici chilometri e trecento me-

tanto è il perimetro del Lago

Resia ed altrettanto la gara

tri:

di

podistica che lo percorre, compiendo il giro completo da cui il nome. In più di 1600 alla partenza quest’anno, per la nona edizione di questa manife- stazione che è cresciuta nel corso degli anni, fino ad assumere i contorni di una classica, una top-race capace di richia- mare (anche per la strategica colloca- zione geografica) podisti di mezza Europa: oltre che dalle confinanti Svizzera ed Austria, sono arrivati anche dalla Francia, dall’Olanda, dalla Cecoslovacchia, dalla Germania e dal Belgio. C’era anche uno spicchio di Toscana in mezzo a tutte quelle bandiere. Un tripudio di magliette colorate sullo sfondo dello splendido scenario del lago noto per quel campanile che emerge dalle acque, unico segno ancora tangibile del paese che negli anni ‘50 fu sommerso per la costruzione di una diga e conseguentemente alla creazio- ne creazione di un lago artificiale. La splendida giornata ha esaltato i colori di questa manifestazione svoltasi su uno spazio verde molto va- sto che ha accolto (oltre alle zone di partenza ed arrivo e tutto ciò che è collegato alla gara: ritiro pettorali, area ristoro e riconsegna chip), una serie di servizi accessori: tenda massaggi, area giochi per i bambini, un mercatino e soprattutto il tendone della gastronomia che ha ospitato più di 2000 persone tra atleti ed accompagnatori, sede e teatro anche delle premiazioni nel pomeriggio. Ottima ed efficiente l’organizza- zione della gara in tutti i suoi aspetti, a cominciare dalla presenza di personale addetto al parcheggio che ha reso scorrevole l’accesso ed il deflusso di tutti i partecipanti. É stato un bagno di folla e gloria per tutti coloro che hanno tagliato il traguardo, ognuno nella propria categoria, a piedi, in handbike oppure con la tecnica del Nordic Walking. Una grande festa che si ripeterà anche nel 2009 con la suggestiva novità proposta per festeggiare i 10 anni della manifestazione: un’edi- zione in notturna, con partenza alle 21.00. L’appuntamento è per il 1° agosto, alla luce delle fiaccole.

Belinda Sorice

L’appuntamento è per il 1° agosto, alla luce delle fiaccole. Belinda Sorice Servizio fotografico di Belinda
L’appuntamento è per il 1° agosto, alla luce delle fiaccole. Belinda Sorice Servizio fotografico di Belinda

Servizio fotografico di Belinda Sorice

Curon Venosta (BZ) 3 agosto 2008 - km 15,3 Lago di Resia 9° Giro del
Curon Venosta (BZ) 3 agosto 2008 - km 15,3 Lago
Curon Venosta (BZ) 3 agosto 2008 - km 15,3
Lago

di Resia

9° Giro del

(BZ) 3 agosto 2008 - km 15,3 Lago di Resia 9° Giro del UOMINI (primi 100)

UOMINI (primi 100)

64 Bresciani John Luca, I-Trescore Balneario (BG)

Running Torre de Roveri

59.30,7

1 Achmüller Hermann, I-Bruneck(BZ)

Südtiroler LaufvereinSparkass

50.09,5

65 Ortolani Nicola, I-Mozzecane (VR)

G.P.V. Tagicar

Villafranca

59.31,9

2 Rungger Hannes, I-Sarnthein(BZ)

AthleticaBrugniera

50.31,5

66 Borrelli Leonardo, I-Cerro Maggiore (MI)

U.S. San Vittore Olona 1906

59.34,2

3 Lahner Eduard, I-Mittewald(UD)

Atl. Brugniera

52.04,7

67 Tomio Carmine, I-Castello di Fiemme (TN)

Stella Alpina Carano

59.38,1

4 Brunner Georg, I-Pfalzen(BZ)

Südtiroler LaufvereinSparkass

52.19,3

68 Winkler Martin, I-Pfalzen (BZ)

ASV Issing

59.40,3

5 Pickl Daniel, D

LG Rupertiwinkel

52.35,1

69 Klotz Christian, I-Lana d’Adige (BZ)

Telmekom Team

 

59.45,1

6 Bonelli Angelo, I-Cavalese (TN)

U.S. Cermis

53.00,4

70 Thöni Walter, I-Mals (BZ)

Rennerclub Vinschgau

59.46,1

7 Burger Michael, I-Prad(BZ)

RennerclubVinschgau

53.11,9

71 Archetti Paolo, I-Clusane (BS)

Freezone

59.50,8

8 Moriggl Thomas, I-Mals(BZ)

G.SFiammeGialle

53.33,3

72 Tschaffert Ivan, I-Wengen (BZ)

Badiasport

59.52,1

9 Grasselli Denis, I-Santorso(VI)

G.S.Alpini Vicenza

53.44,6

73 Sprenger

Stefan,

I-Prad (BZ)

Rennerclub Vinschgau

59.52,5

10 Niederegger Thomas, I-Stilfs (BZ)

Rennerclub Vinschgau

54.04,7

74 Gschwend Peter,

CH-Kloten

run and smile

59.55,9

11 Ipino Alessandro, I-Bassano del Grappa (VI)

12 Steiner Anton, I-Laas (BZ)

Atl. Bassano Running Store

Rennerclub Vinschgau

54.31,7

54.52,2

75 I-Muhlbach (BZ)

Pertinger Simon,

76 Malighetti Angelo, I-Lecco (LC)

SG Eisecktal

atletica lecco colombo costruz

59.57,1

59.58,7

13 Vitner Peter, CZ-Jihlava

TJ None Mesto Na Morave

54.55,0

77 Höllrigl

Uwe

I-Tarsch (FR)

1:00.00,3

14 Rungger Albert,

I-Perca (BZ)

Südtiroler Laufverein Sparkass

54.59,6

78

Moratti

Giorgio,

I-Sarnonico (TN)

Atl. Valli

di Non e Sole

1:00.03,7

15 I-Prad (BZ)

Giusti Maurizio,

Rennerclub Vinschgau

55.11,6

79 Aichner Georg, I-Bruneck (BZ)

Südtiroler Laufverein Sparkass

1:00.08,9

16 A-Seewalchen

Brandner Klaus,

amAttersee

LC Sicking

55.16,7

80 Olivetto Patrick, I-Muhlwald (BZ)

Südtiroler Laufverein Sparkass

1:00.12,3

17 Menapace Massimo, I-Cles (TN)

Atletica Non e Sole

55.17,3

81

Ploner Daniel, I

Atl. Gherdeina Running

1:00.13,9

18 Huber Heinrich, I-Rabland (BZ)

Telmekom Team

55.29,7

82 Lösch Elmar, I-St.Gertraud in Ulten (BZ)

Telmekom

 

1:00.17,7

19 Bruzzone Michele, I-Genova (GE)

G.A.U Genova

55.55,8

83 Wellzohn Klaus, I-Silandro (BZ)

Rennerclub Vinschgau

1:00.22,9

20 Nascimbeni Luca, I-Eppan Weinstrasse (BZ)

Triathlon Alto Adige

55.59,2

84 Leitner Gunnar, I-Pfalzen (BZ)

Südtiroler Laufverein Sparkass

1:00.26,5

21 Boscolo Fernando, I-Aldeno (TN)

Atletica Trento CMB

56.07,5

85 Mitterhofer

Stefan, I-Naturns (BZ)

Telmekom Team

 

1:00.29,6

22 Mair Volkmar, I-Kiens (BZ)

S.G. Eisacktal Raiffeisen

56.11,0

86 Braunhofer

Willi, I-Sterzing (BZ)

Polisportiva Sterzing

1:00.33,0

23 Steinacher Dario, I-Klausen (BZ)

Profi Bike

56.12,8

87 Kritzinger Manfred, I-Vols Am Schlern (BZ)

LG Schlern

Raiffeisen

1:00.39,1

24 Mair

Stefan, I-Kiens (BZ)

SG Eisacktal

56.27,1

88 Soprani Paolo, I-Ozzano dell’Emilia (BO)

Atletica Castenaso ASD

1:00.39,4

25 Mair Johann, I-Bruneck (BZ)

Südtiroler Laufverein Sparkass

56.27,3

89 Fumo Cristian, I-Cartigliano (VI)

Atl. Bassano Running Store

1:00.40,7

26 Faustini Simone, I-Villanuova sul Clisi (BS)

C.S.S.R. Brescia

56.39,7

90 Zöhrer Thomas, A-Fließ

LLF Flies

1:00.46,5

27 Telser Urban, I-Mals (BZ)

ASV Burgeis

56.49,1

91 Rosat Giovanni, I-Cles (TN)

Atl. Valli di Non e Sole

1:00.47,6

28 Steinacher Helmuth, CH-Küttigen

Brunner Sport Aarau

56.49,4

92 Vaia Carlo, I-Cavalese (TN)

U.S. Cermis

1:00.52,2

29 Kiem Franz

I-Freienfeld (BZ)

56.53,8

93 Kramer Jens, I-Steinegg (BZ)

Läuferclub Bozen Triathlon

1:00.53,3

30 Sanna Luca, I-Bormio (SO)

ADM Ponte

57.03,7

94 Sigrist Martin, CH-Horgenberg

SSC Langnau

1:00.55,7

31 Aichner Josef,

I-Barbian (BZ)

Telmekom Team

57.09,2

95 Dellafiore Andrea, I-Meran (BZ)

AS Merano

1:00.56,2

32 Pozza Marco,

I-Bolzano (BZ)

Athletic Club 96

57.13,5

96

Mair Harald

I-Kiens (BZ)

1:00.58,4

33 Antoniazzi Antonio, I-Bozen (BZ)

Athletic Club 96 A.E.

57.14,8

97 Müller Oliver, D-Potsdam

Potsdamer Laufclub

1:01.02,4

34 Casotti Andreas, I-Eppan Weinstrasse (BZ)

Sport Club Berg

57.33,6

98 Lutz Michael, I-San Valentino Mutta (BZ)

Rennerclub Vinschgau

1:01.07,0

35 Di Francesca Luca

I-Brez (TN)

57.36,3

99 Kostic Milorad, I-Bassano del Grappa (VI)

Atl. Bassano Running Store

1:01.07,9

36 Karnutsch Gabriel, I-Molten (BZ)

ASV Jenesien Soltnflitzer

57.40,9

100 Schöpf Rudi, I-Meran(BZ)

RennerclubVinschgau

1:01.10,0

37 Balbo Pietro, I-Bassano del Grappa (VI)

Atl. Bassano Running Store

57.43,3

 

38 Goss Diego, I-Varena (TN)

U.S. Cermis

57.48,9

DONNE(prime50)

 

39 Wenin Oswald, I-St.Walburg Ulten (BZ)

Telmekom Team

57.54,6

1 Rungger Renate, I-Sarnthein(BZ)

G.S. Forestale

 

59.15,1

40 Ferrazzi Urbano, I-Lagundo (BZ)

Athletic Club 96

57.58,6

2 Gautschi Maja, CH-Bertschikon (Gossau ZH)

LC Meilen

59.34,7

41 Thalheimer Martin, I-St. Michael (BZ)

Sport Club Berg

58.01,3

3 Hafner

Michela, I-Bolzano (BZ)

LC Bozen

1:01.59,6

42 Pircher Andreas, I-Bozen (BZ)

Volksbank

Running Team

58.08,6

4 Höllrigl

Gertraud, I-Naturns (BZ)

SC Meran Marathon

1:02.06,7

43 Mocellin Gianfranco, I-Bassano del Grappa (VI)

Atl. Bassano Running Store

58.14,2

5 IpinoMichela, I-Bassanodel Grappa(VI)

Atl. BassanoRunningStore

1:02.10,8

44 Odorizzi Michele, I-Tassullo (TN)

Atl.

Val di Non e Sole

58.17,2

6 Martincova Ivana, CZ-Brno

MS Brno

1:02.27,0

45 Stecher David, I-San Valentino Mutta (BZ)

Rennerclub Vinschgau

58.30,4

7 Pircher Petra, I-Laas (BZ)

SC Laas

1:04.36,9

46 Schmidt

Jürgen

D-Schwäbisch Hall

58.30,9

8 Morelli Simona, I-Legnano(MI)

U.S. SanVittoreOlona1906

1:05.06,3

47 Reiterer

Valentin, I-Hafling (BZ)

Telmekom Team

58.31,9

9 Noggler Evelin, I-Algund(BZ)

Sport ClubBerg

1:05.49,5

48 Gross Richard, I-Sarntal (BZ)

Lauffreunde Sarntal

58.33,1

10 Carrino Maddalena, I-Taranto (TA)

A.S. Podistica Taras Taranto

1:06.10,4

49 Isoppo Andrea, I-Branzoll (BZ)

US Bronzolo

58.38,6

11 Baldauf Gerlinde, I-Glurns (BZ)

Rennerclub Vinschgau

1:06.10,9

50 Dina Sergio, I-Morlupo (RM)

Roma - Roadrunnersclub

58.44,6

12 Schreiber

Therese, CH-Uster

LC Uster

1:06.35,3

51 Rungger Franz, I-Vilpian (BZ)

Südtiroler Laufverein

58.45,8

13 Barchetti Monica, I-Crevalcore (BO)

Atletica Calderara

1:06.50,3

52 Bordignon Daniele, I-Bassano del Grappa (VI)

Atl. Bassano Running Store

58.48,5

14 Bernini Valeria, I-Livorno (LI)

Runners Livorno

1:07.26,3

53 Delvai Mauro, I-Cavalese (TN)

U.S. Cermis

58.57,5

15 Zanoner Rosalia, I-Moena (TN)

Atl.

Trento CMB

1:07.26,7

54 Paolini

Sergio, I-Kastelruth (BZ)

LG Schlern

59.00,0

16 Viola Susi, I-Mezzocorona (TN)

GS Valsugana

1:07.32,0

55 Wieser David

I-Glurns (BZ)

59.00,2

17 Pramstaller Monika, I-St. Georgen (BZ)

Südtiroler Laufverein

1:07.42,0

56 Loris Pillon, I-Sernaglia della Battaglia (TV)

Atletica Sernaglia Mobilificio

59.00,6

18 Eberhöfer Sonja, I-Laas (BZ)

Läufer Frauen Laas

1:07.54,1

57 Zago Massimo, I-Branzoll (BZ)

US Bronzolo

59.01,9

19 Pivetta Daniela, I-Brixen (BZ)

SG Eisacktal

1:08.53,9

58 Balleello Daniele, I-San Vittore Olona (MI)

S.I.S. Atletica 86

59.07,5

20 Dardha Diana, I-Arco (TN)

Atletica Alto Garda e Ledro

1:09.12,2

59 Ipino Stefano, I-Bassano del Grappa (VI)

Atl. Bassano Running Store

59.07,7

21 Bettin Loretta,

I-Zambana (TN)

Atletica Valle di Cembra

1:09.31,1

60 Mayr

Hermann, A-Kirchbichl

SCLT Breitenbach

59.15,2

22 Schweigkofler Andrea, I-Meran (BZ)

Sportclub Meran

 

1:09.47,9

61 Domenichini Cristian, I-Reggio Emilia (RE)

Podistica Correggio

59.19,6

23 Nyhof Marlin, NL-Hengelo

NPM Hengelo

1:10.01,0

62 Preindl Manfred, I-Bruneck (BZ)

Volksbank Running Team

59.20,9

24 Zanoner Caterina, I-Cavalese (TN)

U.S. Cermis

 

1:10.06,6

63 Fink Stefan, I-Bolzano (BZ)

LC Bozen

59.25,2

25 Jentner Barbara

CH-Weesen

1:10.17,4

Servizio fotografico di Belinda Sorice

1:10.17,4 Servizio fotografico di Belinda Sorice 26 Pattis Rosy, I-Seis Am Schlern (BZ) LG Schlern

26 Pattis Rosy, I-Seis Am Schlern (BZ)

LG Schlern

1:10.22,9

27 Ladurner Carmen,