Sei sulla pagina 1di 9

Detenevamo cocaina Padre e figlia patteggiano la pena

A pagina cinque www.libertasicilia.com

fondato nel 1987 da Giuseppe Bianca

CRONACA

Senegalese aggredito Di Martino si accolla la responsabilit


A pagina quattro e mail redazione@libertasicilia.com

CRONACA

gioved 17 18 marzo aprile 2012 2013 Anno XXVI N. 64 93 Direzione Direzione Amministrazione Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 -Fax 0931/ 0,50 sabato XXV N. Tel. 0931 0931 46.21.11 46.21.11 -- FAX FAX 0931 0931 //60.006 60.006--Pubblicit: Pubblicit:Poligrafica PoligraficaS.r.l. S.r.l.via viaMosco Mosco51 51Tel. Tel. 0931 46.21.11 Fax 093160.006 / 60.006 0,50

Quotidiano dELLA provincia Di DI Siracusa SIRACUSA

Riunione operativa a Palermo con governo e Trenitalia

Attivo dal primo giugno prossimo


DISTRETTI TURISTICI

Parte il treno barocco

Cronaca

Esclusi tre Comuni

Torna la prossima estate il co-

tre Comuni che non hanno ancora aderito al distretto turistico territoriale Siracusa-Val di Noto, sono definitivamente rimasti fuori per lesercizio in corso, e rischiano per il triennio lesclusione dai relativi finanziamenti regionali. Per evitare che questa grave ipotesi si tramuti in realt, il Presidente della Provincia Regionale di Siracusa Nicola Bono ha scritto al Commissario straordinario del Comune di Siracusa prefetto Alessandro Giacchetti, ed ai sindaci di Rosolini, Antonio Savarino e di Portopalo di Capo Passero Michele Taccone, per invitarli ad aderire celermente al Distretto turistico territoriale Siracusa-Val di Noto, seppure in ritardo, per evitare che i tre territori.
A pagina otto

siddetto treno del Barocco. Si tenuto presso lassessorato regionale alle Infrastrutture e Trasporti, un importante incontro tra lassessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilit Antonio Bartolotta, lassessore regionale alla Cultura Mariarita Sgarlata, il Presidente della Provincia Regionale di Siracusa Nicola Bono ed i rappresentanti della Provincia Regionale di Ragusa e dei Comuni del Val di Noto, oltrech dei rappresentanti di Trenitalia e di alcuni parlamentari regionali ragusani.
A pagina tre

La Polizia Stradale di Siracusa,

Retata sui bus abusivi

unitamente a personale dellUfficio Ispettorato Provinciale del Lavoro e del Centro Mobile di Revisione di Catania.
A pagina sei

l pubblico ministero Marco Bisogni ha aperto un fascicolo relativo alla costruzione di due complessi residenziali in via Napoli, mentre un altro dovrebbe sorgere a breve in unarea in cui in passato era stato deciso dall'amministrazione comunale di destinarla a verde pubblico con la realizzazione di un parco. Il magistrato ha aperto linchiesta a seguito di un reportage redatto nellultimo numero del settimanale Magma.
A pagina cinque

Via Napoli: nuovi palazzi La Procura indaga

18 aprile 2013, gioved

E quasi tutto pronto per la prossima inaugurazione del sentiero natura Saline di Priolo Guglia di Marcello. Dopo anni di oblio torna ad essere visitabile il monumento che, almeno per quanto riguarda i racconti popolari, fu eretto dai romani per onorare il loro condottiero Marcello che l condusse alla conquista della grandiosa citt di Siracusa avvenuta nel 212 a.C. Gli archeologi non concordano con questo racconta ma questa divergenza di visione nulla toglie al fascino di questo monumento ad oggi disperso nelle campagne priolesi. Il monumento, chiuso su un lato dalla ferrovia e da tutte le altri parti dalle strutture industriali sar reso visitabile grazie ad un accordo a quattro che vede coinvolti enti apparentemente diversi fra di loro ma accomunati dalla voglia di rilanciare il territorio priolese. Lidea nasce nellormai lontano 2004 alla LIPU, Ente Gestore della Riserva Naturale Saline di Priolo, che propone alla dirigenza della vicina Centrale Enel di realizzare un sentiero natura che, attraversando i percorsi della riserva e quelli di un fondo chiuso di propriet di ENEL che ha mantenuto una certa integrit ambientale, avrebbe dato la possibilit ai priolesi di riappropriarsi di un bene culturale di primaria importanza ed ai turisti che visitano il territorio di avere un nuovo spunto di interesse per fermarsi in questo luogo. Visto il tempo passato, realizzare laccordo non stato semplice e nel tempo si sono aggiunti al progetto due importanti Enti che hanno contribuito al raggiungimento dellobiettivo: Listituto ciechi Ardiz-

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

18 aprile 2013, gioved

Riparte in estate il treno barocco


Torna

La Regione Sicilia ha chiesto a Trenitalia un preventivo per attivare il servizio di trasporto riservato ai turisti
tro mettendo attorno allo stesso tavolo tutti i protagonisti interessati al ritorno dellimportante iniziativa turisticoculturale del Treno Barocco. Lincontro stato proficuo, e costituisce una positiva premessa per la felice conclusione dellaspettativa di ritornare a fornire un servizio di collegamento ferroviario a scopi turistici gi a partire dallanno in corso, relativamente a tutte le domeniche comprese tra il Primo giugno e il 31 agosto 2013. Gli assessori Bartolotta e Sgarlata, a conclusione dellincontro, nel ribadire il loro orientamento favorevole al ripristino dellimportante

Saline di Priolo Guglia di Marcello


zone Gioeni di Catania, quale proprietario del fondo in cui ricade il monumento, e lAmministrazione comunale di Priolo che ha preso in consegna il fondo del monumento ed ha partecipato attivamente alla realizzazione dellaccordo. Ritengo, dichiara Fabio Cilea - Direttore della Riserva Naturale Saline di Priolo, che ci troviamo di fronte ad un momento storico per il territorio che torner in possesso di un monumento ai pi sconosciuto. Il progetto, continua Cilea, contribuir a quellopera di valorizzazione e conservazione ormai iniziata nel territorio priolese che vede limpegno di tante piccole realt locali che provano a dare un segnale con la speranza di ben altre attivit di maggior portata come il piano di bonifica e riqualificazione dellintero comprensorio priolesema da qualche parte bisogna pur cominciare! Allevento parteciperanno numerose personalit con in testa il Sindaco di Priolo Gargallo. Ha gi confermato la sua adesione lAssessore Regionale ai Beni Culturali larcheologa Maria Rita Sgarlata. Sar questo un importante momento di confronto sul territorio ma sar anche e soprattutto una grande festa. Levento rientra nella manifestazione nazionale della Festa delle Oasi e Riserve LIPU organizzato proprio dallassociazione conservazionistica. Levento della LIPU si terr domenica 21 aprile e vede protagoniste le 29 aree protette gestite in

Dopo anni di oblio torna ad essere visitabile il monumento che, almeno per quanto riguarda i racconti popolari, fu eretto dai romani per onorare il loro condottiero Marcello che l condusse alla conquista della grandiosa citt di Siracusa avvenuta nel 212 a.C
Italia dallAssociazione in collaborazione con enti locali e soggetti privati. Ad accogliere i visitatori un vasto programma di attivit, dalla tradizionale visita guidata alla scoperta degli uccelli (ma anche di rettili, anfibi, piante e fiori), alla liberazione di animali selvatici curati dai centri recupero dellAssociazione, fino a laboratori e giochi allaperto per bambini e ragazzi. Una giornata insomma adatta sia alle famiglie che ai pi esigenti birdwatchers: nei 4.500 ettari di natura protetta, costituita da zone umide, aree costiere e boschi, infatti possibile osservare, grazie a strutture come i camminamenti e i capanni, ben 250 specie di uccelli selvatici. E bene specificare che per levento di Saline di Priolo consigliato un abbigliamento comodo e soprattutto scarpe adatte a delle passeggiate in campagna in considerazione che il percorso si snoder per circa 2 km (andata e ritorno) nelle campagne priolesi.

la prossima estate il cosiddetto treno del Barocco. Si tenuto presso lassessorato regionale alle Infrastrutture e Trasporti, un importante incontro tra lassessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilit Antonio Bartolotta, lassessore regionale alla Cultura Mariarita Sgarlata, il Presidente della Provincia Regionale di Siracusa on. Nicola Bono ed i rappresentanti della Provincia Regionale di Ragusa e dei Comuni del Val di Noto, oltrech dei rappresentanti di Trenitalia e di alcuni parlamentari regionali ragusani. Lincontro, convocato dallassessore Bartolotta, nato su richiesta del Presidente Bono per discutere delle problematiche legate ai trasporti della Sicilia Sud Orientale e in particolare per il ripristino della riuscita iniziativa del Treno Barocco. Il Presidente Bono ha dichiarato: Dopo avere pi volte scritto allassessore regionale alle Infrastrutture ed ai Trasporti, mi sono incontrato con lassessore Bartolotta lo scorso 26 marzo. In quella sede il presidente della Provincia ha rappresentato le problematicit sia del trasporto pubblico locale su strada che ferroviario ed in particolare ho sollecitato il ripristino del Treno Barocco, importante, oltre che riuscita iniziativa di

In foto, il treno barocco.

promozione e fruizione delle bellezze culturali e paesaggistiche delle Province di Siracusa e Ragusa

sullasse dei Comuni del Val di Noto. Ringrazio, quindi lassessore Bartolotta, non solo per la

tempestivit con cui ha riscontrato le mie richieste, ma anche per avere organizzato un importante incon-

servizio, hanno chiesto ai rappresentanti delle Ferrovie dello Stato, lesatta quantificazione dei costi ed hanno rinviato la riunione a breve per lassunzione delle relative determinazioni, non appena saranno acquisiti gli elementi di natura tecnica ed economica. Da parte mia, ho ribadito allassessore Bartolotta lesigenza di mettere mano al pi presto, anche ad una modifica degli orari del trasporto pubblico locale, per adeguarli ad una fruizione maggiormente sensibile alle modalit turistiche cos come contenuto in uno specifico progetto elaborato gi lo scorso anno dalla Provincia Regionale di Siracusa grazie alla collaborazione ed allausilio tecnico del professore Matteo Ignaccolo dellUniversit di Catania, esperto di mobilit e trasporti ed estensore dellapposito Piano allegato al Piano Territoriale Provinciale redatto dal nostro Ente.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

18 aprile 2013, gioved

Presunto rapinatore arrestato ad Avola

CRONACA

Dal ritrovamento dei resti di una Latomia alla realizzazione di due costruzioni mentre una terza pronta per essere realizzata
Il
pubblico ministero Marco Bisogni ha aperto un fascicolo relativo alla costruzione di due complessi residenziali in via Napoli, mentre un altro dovrebbe sorgere a breve in unarea in cui in passato era stato deciso dall'amministrazione comunale di destinarla a verde pubblico con la realizzazione di un parco. Il magistrato ha aperto linchiesta a seguito di un reportage redatto nellultimo numero del settimanale Magma, nel quale vengono riportate date e circostanze relative al ritrovamento durante una prima fase di sbancamento del terreno di una continuazione delle latomie che caratterizzano la balza di Acradina e al successivo avvio dei lavori del cantiere per la costruzione di due palazzi, uno dei quali gi in fase di ultimazione. La Soprintendenza ai beni culturali intervenuta il 18 maggio 2011 per fermare i lavori del cantiere edile ed avviare le introspezioni in modo da verificare la consistenza del sito archeologico, che si presenta piuttosto esteso. Larea in questione da sempre rimasta incolta con sterpaglie che spesso, soprattutto nella stagione estiva prende fuoco. Quel terreno stato negli anni Cinquanta del secolo scorso oggetto di interessi edilizi. Si voleva costruire un edificio e ci sono anche le tracce di quanto era in progetto, ma si cambi idea in corso dopera. Larea stata anche presa di mira dagli studiosi e soprattutto il professore Agnello ha individuato alcuni ipogei di notevole interesse. Pur facilmente ipotizzando che quellarea fosse interessata al ritrovamento di reperti archeologici (bastava scavare pochi centimetri per rinvenire cocci e vasetti antichi) nessuno mai ha pensato di effettuare una vera e propria campagna di scavo. Peraltro, quella zona era stata indicata da diverse amministrazioni comunali come idonea per realizzare un parco Robinson, meglio conosciuto come Parco della via Napoli. Lultima proposta di deliberazione in tale destinazione urbanistica risale al 2003 con una previsione di spesa di 750 mila euro, mediante assunzione di un mutuo. Il progetto, insieme ad altri, stato inserito nel piano triennale delle opere pubbliche e nel cosiddetto Peg (piano esecutivo

Nuovi palazzi in via Napoli La Procura apre lindagine

18 aprile 2013, gioved

Da sinistra, Angelo Di Martino, Paolo Giardina ed Adriano Pugliara.

Si

addossato sostanzialmente ogni responsabilit Angelo Di Martino, il diciannovenne siracusano, arrestato domenica scorsa, insieme a Paolo Giardina di 22, Adriano Pugliara di 19, e a due minorenni per avere preso di mira un venditore ambulante senegalese, al quale avrebbero sottratto diversi paia di occhiali da sole, posti sulla bancarella per essere venduti agli avventori. I tre maggiorenni, assistiti dagli avvocati Sebastiano Troia, Matilde Lipari e Giuseppe Brandino, sono comparsi ieri mattina al cospetto del Gip del tribunale, Patricia Di Martino, che si riservata sulla misura da applicare ai tre indagati, che al momento si trovano agli arresti domiciliari. La Procura di Siracusa ha aggravato nei loro confronti il capo dimputazione, ipotizzando a carico degli indagati, i reati di rapina aggravata dallodio razziale. Di Martino si sottoposto ad interrogatorio di garanzia, nel corso del quale ha ricostruito i fatti cos come a suo giudizio sarebbero andati. Ha riferito, quindi, di essersi avvicinato alla bancarella di via Savoia di propriet del cittadino senegalese e di avere provato un paio di occhiali da sole. Poi li ha ricollocati nella bancarella perch non gli interessavano pi. A quel punto avrebbe notato latteggiamento di sufficienza della vittima dellaggressione che avrebbe fatto gesti di andarsene. Per ripicca, il Di Martino si sarebbe

Il giovane ha riferito al Gip di essere stato provocato dal venditore ambulante. Il Gip si riserva sulla misura cautelare da applicare
nuovamente impossessato degli occhiali riponendoli nella tasca e andandosene senza pagare. A quel punto, il venditore ambulante lo ha rincorso e tra i due sarebbe sorta una colluttazione. Per Di Martino, lintervento dei suoi amici sarebbe stato esclusivamente per dividerli e per riportare la calma. La difesa sostiene questa tesi anche per quanto si sarebbe notato dalla visione delle immagini della videosorveglianza installate in un edificio di via Savoia. Diversa, invece, la ricostruzione fatta dagli inquirenti. Un poliziotto, libero dal servizio, che si trovava a transitare per la zona, ha notato che il venditore ambulante senegalese era stato aggredito da un gruppo di giovani che, dopo avergli sottratto alcune paia di occhiali da sole, alle rimostranze dellambulante lo avrebbero reagito aggredendolo violentemente

Aggressione ad un senegalese Di Martino si addossa le colpe

con calci e pugni causandogli una frattura scomposta alle ossa del naso con una prognosi di venticinque giorni, come diagnosticato dai sanitari del pronto soccorso dellospedale Umberto primo dove stato ricoverato il malcapitato subito dopo laggressione ed i primi soccorsi prestati dagli stessi poliziotti. I cinque indagati, secondo la ricostruzione fatta dalla vittima e messa a verbale, avrebbero asportato anche lincasso della giornata ammontante a 600 euro. Anche questa circostanza del denaro viene contestata dalla difesa, ed in particolar modo dal Di Martino, il quale esclude di avere mai sottratto al senegalese la somma in questione. Limmediato intervento degli uomini delle Volanti, e le celeri indagini di polizia giudiziaria esperite sul posto, hanno consentito larresto dei cinque soggetti.

CRONACA

Un presunto spacciatore di sostanze stupefacenti stato arrestato

Deteneva droga in casa: 20enne arrestato dai carabinieri

dai carabinieri del comando provinciale di Siracusa. Le manette sono scattate ai polsi di Vittorio Pisano di 20 anni, il quale ha ricevuto la visita dei militari dellArma nella propria abitazione. Questa mattina, assistito dallavvocato Junio Celesti, lindagato comparir al cospetto del Gip del tribunale, Patricia Di Marco, per essere sottoposto ad udienza di convalida e alleventuale interrogatorio di garanzia.

n presunto rapinatore stato arrestato ad Avola mentre il presunto complice stato denunciato a piede libero. Sono state le immagini della videosorveglianza, installate nellesercizio commerciale in cui hanno agito due individui, a convincere in brevissimo tempo gli investigatori dei carabinieri a stringere il cerchio attorno a Giovanni Caldarella, 34enne di Avola, gi noto per reati contro il patrimonio e la normativa sugli stupefacenti. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, il Caldarella avrebbe fatto irruzione intorno alle ore 13 di ieri allinterno del supermercato Sisa di via Diaz ad Avola. Luomo, individuato grazie alle iniziali descrizioni fornite dai testimoni, stato chiaramente riconosciuto dai militari nelle riprese video del sistema di videosorveglianza e successivamente tratto in arresto. Unitamente allo stesso stato denunciato a piede libero S.G., 34enne di Avola, sospettato di essere il complice del rapinatore del supermercato avolese. Larrestato stato tradotto presso il carcere di Cavadonna in attesa di comparire al cospetto del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Siracusa per la convalida dellarresto e per linterrogatorio di garanzia. R.L.

In foto, larea di via Napoli oggetto dellinchiesta.

di gestione) come nuova opera. Ma di quel piano triennale e della maggior parte dei progetti contemplati si sono perse le tracce. Anche negli anni Novanta si parl della realizzazione del parco Robinson, con un progetto che prevedeva la spesa di poco pi di un miliardo di vecchie lire. Ma anche in quel caso non se ne fece nulla.

Da qualche anno a questa parte unimpresa di costruzione ha presentato il progetto per la realizzazione di due manufatti proprio nellarea in cui avrebbe dovuto sorgere il parco. I lavori di sbancamento sono stati avviati ma dopo qualche giorno stata fatta la scoperta su un largo tratto di area, che adesso stata recintata e nume-

rata dalla Sovrintendenza ai Beni culturali. La magistratura intende appurare che cosa avvenuto dal momento dello stop ai lavori per le introspezioni archeologiche sul sito di via Napoli e il via libera che la Gecos, di Floridia societ che sta realizzando i fabbricati, ha ottenuto a vario livello. Francesco Nania

CRONACa

Padre e figlia detenevano cocaina Patteggiano 1 anno ed 8 mesi


adre e figlia hanno patteggiato la pena a conclusione del processo che li vedeva imputati per detenzione di cocaina. Sebastiano Riani di 61 anni e la figlia Giuseppina di 32, assistiti dallavvocato Junio Celesti, sono ricorsi al rito del patteggiamento con il quale il giudice monocratico Andrea Migneco, con il beneplacito del pm Claudia DAlitto, ha applicato la condanna a 1 anno e 8 mesi di reclusione oltre al pagamento di 3 mila euro di multa ciascuno. I due sono stati arrestati il 28 settembre del 2011 a seguito di una perquisizione domiciliare effettata dai poliziotti che stavano pedinando Giuseppina Riani, notata mentre consegnava ad un assuntore un involucro contenente nove confezioni di cocaina, per complessivi 15 grammi. Successivamente, a seguito dellattivit di ricerca, i poliziotti hanno rinvenuto altri 45 grammi

di cocaina e ulteriori 8 grammi ed un bilancino elettronico di precisione, con tracce evidenti di cocaina, nonch una confezione di un farmaco, verosimilmente utilizzato per tagliare lo stupefacente. Parte della droga era stata rinvenuta nel reggiseno della donna. Tali ultimi ritrovamenti erano da ricondursi al Sebastiano Riani, gi noto alle forze di polizia, al quale stata attribuita la responsabilit del possesso del ragguardevole quantitativo di droga. I due congiunti in quella circostanza sono stati tratti in arresto in flagranza di reato per detenzione al fine dello spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina (per complessivi grammi 70 suddivisi in 300 dosi). Ieri sono comparsi dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Siracusa ricorrendo al rito alternativo per chiudere la partita con la Giustizia. R.L.

18 aprile 2013, gioved

Pullman turistici fuorilegge Controlli della polstrada


La Polizia Stradale di Siracusa,
unitamente a personale dellUfficio Ispettorato Provinciale del Lavoro e a personale del Centro Mobile di Revisione di Catania, anche nellambito del progetto europeo denominato Tispol, dallinizio della primavera, ha intensificato i controlli ai mezzi adibiti al trasporto di passeggeri (autobus). I servizi specifici effettuati principalmente presso le aree di sosta adibite a tale tipologia di veicoli, hanno consentito di individuare alcuni autobus per trasporto turisti privi della relativa licenza. In altri casi i conducenti di analoghi veicoli sono stati sanzionati per mancanza o inefficienza dei dispositivi di equipaggiamento, quali sistema di frenatura inefficiente (5 infrazioni), pneumatici con zone di battistrada aventi spessore inferiore al limite massimo consentito (3 infrazioni), estintori inefficienti perch scarichi o scaduti (2 infrazioni), mancanza dei martelletti per infrangere le uscite di sicurezza in caso di improvvisa necessit (2 infrazioni), difettosit nellapertura delle porte (1 infrazione), omessa revisione periodica. Inoltre un conducente di un autobus veniva sanzionato per inosservanza del periodi di riposo giornaliero superando le 9 ore consentite e perch nel corso del viaggio aveva guidato per pi di 4 ore e mezza senza effettuare alcuna interruzione. Linosservanza di queste ultime norme comporta un notevole rischio per i passeggeri trasportati, la cui incolumit dipende anche dalla lucidit alla guida dellautista. Tali accertamenti hanno consentito di individuare una serie di illeciti, il pi grave dei quali ha consentito di attivare liter amministrativo del procedimento di revoca di 1 autorizzazione per lesercizio di attivit di noleggio autobus con conducente, ad una nota ditta operante sul territorio Regionale e di sospendere dalla circolazione n 7 Autobus per inosservanza delle prescritte norme del Codice della Strada. La scrupolosa attivit di controllo messa in atto dalla Polizia Stradale consentir, nellimmediato futuro, un pi severo rispetto delle regole sia da parte dei conducenti, sia da parte

La retata effettuata a Siracusa. Diverse le irregolarit emerse dai mezzi sottoposti a visione. Un conducente di bus sanzionato per avere superato le ore alla guida

Lo ha riferito un consulente balistico per il duplice omicidio di Fontane Bianche e per il ferimento di Franzoni
N

La stessa arma per due fatti di sangue a Cassibile

18 aprile 2013, gioved

Si fingeva finanziere Denunciato

In foto, bus turistici. delle societ proprietarie degli autobus, aumentando notevolmente la sicurezza e lincolumit dei passeggeri trasportati. Inoltre, i numerosi controlli effettuati ed i relativi accertamenti in atto, consentiranno di

provvedere alla revoca di ulteriori licenze, contribuendo cos ad una pi leale concorrenza tra le societ interessate, con ovvi vantaggi per lutenza. Verranno infatti sanzionate tutte le aziende che non si atterranno scrupo-

losamente alle prescrizioni relative alla qualit del servizio ed alle norme dirette ad assicurare che i servizi di trasporto forniti allutenza rispondano a criteri di confort, di igiene e di comunicazione con lutenza adeguati.

CRONACA

Truffa con lo specchietto retrovisore Denunciato un 27enne di Noto


n presunto truffatore con il sistema dello specchietto stato denunciato a piede libero dai poliziotti a Lentini. Lepisodio si riferisce al 21 marzo scorso quando una donna a bordo della propria autovettura, dopo aver effettuato il rifornimento di carburante si rimetteva su strada. Allimprovviso sentiva un clacson suonare e, guardando dallo specchietto retrovisore, notava che una persona a bordo di unaltra autovettura (Audi A3 di colore grigio chiaro) gesticolava intimandole di fermarsi. La donna accostava e veniva subito affiancata da due individui che, con modi gentili e pacati, le facevano notare che aveva appena urtato lo specchietto lato sinistro della loro autovettura. Alla donna le veniva addirittura mostrata una fattura di euro 80 relativa allo specchietto frantumato che, a dire dei due, avevano da poco comprato. Mostrandosi perplessa per la cifra, la donna invitava i due a seguirla da un rivenditore di ricambi auto per verificare leffettivo costo. I due,

pertanto, iniziavano a contrattare accontentandosi della somma a disposizione della donna in quel momento. Avendo percepito un cambio di umore e di atteggiamenti da parte dei due soggetti, la vittima, suo malgrado, intimorita si decideva a pagare e aprendo la borsetta cedeva nelle loro mani una banconota da 20 euro. Al termine degli accertamenti investigativi, compiuti successivamente al fatto criminoso, gli Agenti di Polizia del Commissariato di Pachino risalivano allidentit di uno dei due truffatori, B. F., di Noto, di anni 27, gi noto alle forze di polizia, che veniva denunciato per il reato di truffa. Lo stesso si trovava sottoposto agli arresti domiciliari per un altro episodio di truffa dello specchietto, perpetrata ai danni di altre persone. Gi da diverso tempo, la presenza di individui intenti a fare truffe era nota alle forze di Polizia che avevano intensificato i controlli per interrompere lazione criminosa. Si invitano tutti i cittadini a prestare la massima attenzione, a non sottovalutare, e a denunciare episodi sospetti.

uova udienza ieri mattina in Corte dAssise al processo a carico di Sebastiano Raeli, il presunto serial killer di Cassibile. Sotto la lente dingrandimento ancora una volta il duplice omicidio di Fontane Bianche. Stavolta ad essere posti sotto esame alcuni verbalizzanti. In particolare lispettore capo della Polizia di Stato in pensione, Biagio Monetto, il quale ha eseguito la perizia balistica sui bossoli rinvenuti sia nella villetta di Fontane Bianche sia sul luogo del tentato omicidio di Aurora Franzoni. Il perito ha confermato In foto, il palazzo di Giustizia di Siracusa. ai pubblici ministeri Claudia DAlitto ed linvidia per la con- zio Notarstefano e Ro- Fontane Bianche per granuola di colpi al Antonio Nicastro la dizione agiata della berto Politi del Ris dei stabilire con certez- loro indirizzo. Il propossibile compatibi- sua famiglia ma anche carabinieri di Roma, i za quale fosse stata cesso stato aggiorlit dellarma, un fu- lazione di uno squili- quali hanno descritto la posizione di tiro nato alludienza del cile calibro 12 marca brato. Nelludienza di lattivit scientifica dellomicida e lesatta 15 maggio prossimo Breda, utilizzata per i ieri si sono sottoposti svolta qualche giorno collocazione delle due per sentire altri testi due fatti di sangue. La ad esame anche gli dopo il duplice omi- vittime al momento dellaccusa. difesa dellimputato, ispettori capo Mauri- cidio nella villetta di in cui giunta la F.N. per, ha confutato tale tesi nel corso del controesame del teste citato dalla pubblica accusa. Sempre ieri mattina stata escussa Anna Bonifazi, che ha effettuato assistenza psicologica a Katia Tin, la figlia della coppia di anziani coniugi raggiunta da due scariche di pallini, nellimmediatezza del fatto. Ha riferito che la vittima a sua volta dellattentato, si trovava sotto shock sia per la morte dei genitori, sia perch temeva per lincolumit del figlioletto e del marito, rientrati da poco in casa e quindi scampati alla mira del cecchino. La teste ha raccontato anche di avere sentito la donS.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918 autosport.toyota.it na ipotizzare alcuni scenari dellomicidio, il primo dei quali

L'uomo si era anche presentato in un bed&breakfast esibendo un porta tessere con i segni distintivi del Corpo e un tesserino bianco con tanto di foto. Sequestrati porta tessera e un biglietto cinematografico acquistato fruendo delle agevolazioni Ha raggirato diverse persone fingendosi appartenente alla Guardia di finanza: M.D.B., di 46 anni, di Lentini (Siracusa), stato denunciato dai veri finanzieri per truffa e possesso di segni distintivi contraffatti. L'uomo si era anche presentato in un bed&breakfast esibendo un porta tessere con i segni distintivi del Corpo e un tesserino bianco con tanto di foto. Sequestrati porta tessera e un biglietto cinematografico acquistato fruendo delle agevolazioni.

Autosport

18 aprile, gioved

Il presidente della Provincia ha sceitto al commissario e ai due sindaci per tentare di recuperare in extremis i tre centri tagliati fuori dai finanziamenti

vita di Quartiere

18 aprile 2013, gioved

Distretto turistico: esclusi Siracusa, Portopalo e Rosolini

Presso il museo del cinema alle 17,30 lassociazione italotedesca presenta ancora una volta il film di Terry Gilliam prodotto nel 1988

tre Comuni che non hanno ancora aderito al distretto turistico territoriale Siracusa-Val di Noto, sono definitivamente rimasti fuori per lesercizio in corso, e rischiano per il triennio lesclusione dai relativi finanziamenti regionali. Per evitare che questa grave ipotesi si tramuti in realt, il Presidente della Provincia Regionale di Siracusa on. Nicola Bono ha scritto al Commissario straordinario del Comune di Siracusa prefetto Alessandro Giacchetti, ed ai sindaci di Rosolini, Antonio Savarino e di Portopalo di Capo Passero Michele Taccone, per invitarli ad aderire celermente al Distretto turistico territoriale SiracusaVal di Noto, seppure in ritardo, per evitare che i tre territori e, soprattutto, le imprese e gli operatori turistici restino definitivamente fuori non solo dai finanziamenti regionali, ma addirittura dallintera programmazione in materia di turismo. Nella missiva inviata ai rappresentanti istituzionali dei tre comuni, il Presidente Bono esprime il suo rammarico nel dovere comunicare che in conseguenza della pubblicazione del bando per il cofinanziamento delle attivit dei Distretti Turistici avvenuta lo scorso 5 aprile sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, ormai esclusa, sicuramente per lesercizio in corso, per i vari territori non inseriti, qualsiasi possibilit di partecipare allelaborazione delle strategie di sviluppo turistico insieme alle entit pubbliche e private che compongono il Distretto Turistico Territoriale Siracusa e Val di Noto. Come ho pi volte ribadito ha scritto il Presidente Bono -, in base alla normativa in vigore i distretti turistici saranno gli unici destinatari dei finanziamenti, circa 24 milioni di euro, finalizzati sia alla promozione turistica del territorio, che agli investimenti, con la conseguenza che gli operatori turistici operanti in territori comunali non appartenenti al distretto, non potranno beneficiare di alcun intervento e di alcun finanziamento. Il rischio che i territori di codesti comuni ed i relativi operatori possano rimanere esclusi dal modello di sviluppo economico-turistico disegnato dalla riforma introdotta con L.R. 10/2005 , ormai, certo. Unauto-esclusione, che, specie

per il Comune di Siracusa, appare ingiustificata e gratuita e che ho tentato, da oltre un anno, in tutti i modi di evitare cercando di sensibilizzare, inutilmente, tutti

In foto, il palazzo della Provincia regionale di Siracusa.

gli organi istituzionali ed anche le categorie produttive ad operare in maniera costruttiva ed a non penalizzare gli imprenditori del settore, soprattutto in un

momento di crisi epocale come quello che stiamo vivendo. Ma lesclusione dai finanziamenti regionali non purtroppo lunica conseguenza negativa per i Comuni ed i loro operatori turistici che non hanno deliberato in materia. Laltra, non meno grave, che lesclusione si estende anche alle attivit della Provincia Regionale in materia che, con la pubblicazione del bando, obbligata per legge a sviluppare la sua programmazione nel settore turistico solo attraverso il Distretto, il che esclude qualsiasi iniziativa nei territori non aderenti. Il Presidente Bono ha concluso la lettera invitando, ancora una volta, i rappresentanti dei tre Comuni a rivedere la loro posizione: Per le superiori ragioni Vi esorto ancora a rivedere al pi presto la decisione e di aderire velocemente al distretto, affinch, pur a termini scaduti, sia eventualmente possibile, almeno a partire dal prossimo esercizio, un recupero di tali entit territoriali, al fine di assicurare a tutti gli operatori del turismo operanti sullintero territorio siracusano, la possibilit di beneficiare dei vantaggi che apporter lattuazione della programmazione turistica territoriale.

PIPPO ZAPPULLA

l potenziamento del porto di Augusta una tappa decisiva nel tortuoso percorso di sviluppo economico e sociale della provincia di Siracusa. Per questo ed altri ovvi motivi lo scalo megarese non pu essere gestito in modo privatistico, ma, al contrario, tutelato e valorizzato dalle decisioni di un tavolo di confronto pubblico. Occorre dunque istituire una cabina di regia composta da sindacati, rappresentanti delle diverse componenti imprenditoriali, istituzioni locali e associazioni degli ambientalisti per individuare un percorso condiviso di gestione di una delle infrastrutture strategicamente pi importanti del territorio. Le risorse economiche gi disponibili sono importanti e cospicue, ma non sufficienti a completare le strutture portuali in maniera tale da assicurare ad Augusta il ruolo che le compete, pur consapevoli delle difficolt: quello di hub del Mediterraneo (perch bi-

No alla gestione privatistica del porto di Augusta

sogna sempre puntare al raggiungimento del massimo risultato possibile). Occorre dunque portare a compimento due azioni in parallelo: reperire altre risorse per rendere operativo il porto ed avviare definitivamente le opere di bonifica della rada megarese. I finanziamenti gi disponibili tuttavia devono essere impiegati celermente e nella massima trasparenza perch ci pu rappresentare una boccata dossigeno per imprese e lavoratori che possono cos dare una spallata al momento di crisi del tessuto economico della provincia. Chiudo - dice il parlamentare nazionale del partito democratico - con una considerazione ispirata dagli interventi sulla stampa dellonorevole Stefania Prestigiacomo: ricordo che nel periodo in cui lautorevole esponente del Pdl ebbe a ricoprire lincarico di ministro dellambiente, tanto si detto e proclamato sulla bonifica della rada di Augusta, ma poco o niente da allora stato fatto.

opodomani, giorno 20 aprile, alle ore 17,30, a grande richiesta dei soci sar proiettato nuovamente al museo del Cinema, Le avventure del barone di Mnchausen di Terry Gilliam. (Biglietto euro 4,00). Il leggendario barone di Mnchhausen annuncia che salver una citt assediata dai turchi. La sua riscossa si far attendere un bel po' (fa prima un giro sulla luna e cade dentro un vulcano) ma la promessa sar mantenuta. Kolossal messo su con molti mezzi e non troppe idee da Terry Gilliam del gruppo Monty Python. Le madornali e iperboliche imprese del barone di Mnchhausen hanno 3 fonti tutte tedesche del Settecento (il vero barone Karl Friedrich Hieronymus von M., con l'erudito Rudolph

Ortigia: Per giorno 20 la riproposta del Barone di Mnchausen


Erich Raspe e il poeta Gottfried August Brger), furono illustrate da G. Dor nel 1862 e portate sullo schermo gi nel 1911 (G. Mlis), 1913 (E. Cohl), 1914 (muto italiano), 1943 (J. von Backy), 1962 (Baron Prasil). Con 40 milioni di dollari e collaboratori di prim'ordine (D. Ferretti scenografo, G. Pescucci costumista, G. Rotunno operatore), Gilliam ha rimanipolato la vecchia materia all'insegna del meraviglioso su grande scala, iniettandovi l'umorismo stravagante di Lewis Carroll e la buffoneria esorbitante dei Monty Python. Effetti speciali strabilianti. Le avventure del barone di Mnchausen (The Adventures of Baron Mnchausen) un film del 1988 diretto da Terry Gilliam. una commedia fantastica liberamente tratta dalla raccolta di racconti omonima curata da Rudolf Erich Raspe. Una citt immaginaria sul mare assediata dai Turchi; nonostante ci, all'interno di un piccolo teatro, una compagnia sta recitando con non poche difficolt, le fantastiche avventure di un nobile cavaliere: Karl Friedrich Hieronymus von Mnchausen. Dietro le quinte, il funzionario della citt Orazio Jackson rafforza l'impegno della citt alla ragione ordinando l'esecuzione di un soldato che aveva compiuto un'impresa dal coraggio quasi sovrumano, sostenendo che demoralizzava gli altri soldati. Intanto allo spettacolo si presenta un ambiguo signore anziano con un levriero che dichiara di essere il "vero" Barone Mnchausen e interrompe la recita protestando per le inesattezze. Il vero Barone narra cos a tutti i presenti e a Jackson una sua avventura nella quale lui era in pericolo per una scommessa di vita o morte contro il Gran Re Turco, dove fu salvato dai suoi fidi compagni: Berthold (dalla velocit incredibile), Adolfus (un fuciliere dalla vista acutissima), Gustavus (un nanetto che possiede un udito finissimo e la capacit di soffiare cos forte da travolgere interi eserciti) e Albecht (dotato di una forza sovraumana). Quando il fuoco dei Turchi interrompe lo spettacolo, il vecchio Barone si nasconde con l'intenzione di suicidarsi ma viene fermato dalla piccola Sally Sale che entusiasta dei racconti, lo convince a rimanere in vita perch possa salvare la citt. Il Barone, dopo aver dato prova di essere autentico facendosi sparare per sbaglio con una palla di cannone, decide di salvare la citt dai Turchi, ma afferma di avere bisogno di ritrovare i suoi straordinari compagni. Cos, il Barone fa costruire una mongolfiera fatta interamente di biancheria intima da donna e vola dalla citt, insieme a Sally, salita clandestinamente. Dopo una notte tempestosa che distrugge la mongolfiera, i due si ritrovano sulla Luna. Qui il Barone ringiovanisce e ritrova Berthold, ma fa arrabbiare il Re della Luna per via di un vecchio triangolo d'amore in passato tra lui e la Regina della Luna. Cos, , il trio ritorna sulla Terra precipitando nel cratere dell'Etna.

film di Terry Gilliam hanno un aspetto caratteristico, spesso riconoscibile anche da brevi estratti. Elemento peculiare del suo stile il gusto per un esasperato eclettismo figurativo, di spiccata matrice postmoderna, in cui bello e brutto, antico e moderno, sublime e kitsch, elementi di cultura "alta" e avanzi pop si intrecciano senza ordine gerarchico. In questo, esemplare Brazil (1985), considerato pressoch unanimemente il suo capolavoro: agghiacciante tragicommedia ambientata in una metropoli fuori dal tempo, visivamente il film una fantasmagoria barocca tracimante di omaggi e riferimenti letterari, iconografici e cinematografici, in cui in una scenografia barocca e debordante, straordinariamente ricca di particolari, si mescolano art dco, estetica anni '40-'50, congegni rtro-futuribili di gusto steampunk, rimandi alle architetture di Metropolis di Fritz Lang, luci espressionistiche, riferimenti alle iconografie dei totalitarismi, atmosfere plumbee da noir anni '40, improvvise esplosioni cromatiche che richiamano il cinema di Ken Russell, l'ipertrofia scenografica di Fellini, psichedelia di gusto "seventy", simbolismo esasperato (vedesi l'ossessiva presenza di tubi, paragonati alle stampelle di Dal), una esorbitante reinvenzione della realt attraverso un uso programmaticamente non realistico degli effetti speciali.

Il gusto per un esasperato eclettismo figurativo di matrice postmoderna

10

18 aprile 2013, gioved

luogo sabato prossimo, 20 aprile, alle 18.30, nella Parrocchia di Maria Ss. Addolorata dei Servi di Maria a Grottasanta, lordinazione sacerdotale del diacono fra Stephen Maria Sibanda Osm (che appartiene allOrdine dei Servi di Maria) per limposizione delle

Grottasanta: unordinazione sacerdotale


Avr
mani e la preghiera di ordinazione dellArcivescovo mons. Salvatore Pappalardo. Fra Stephen, residente nella comunit Maria Ss. Addolorata a Grottasanta, nato 32 anni fa a Lupane (Zimbabwe). Inizia il periodo di Accoglienza presso la comunit di Nigel in Sud Africa nel 2003 e lingresso in prenoviziato sempre a Nigel lanno successivo. Dopo il Noviziato emette la Prima Professione il 6 luglio 2006 in Uganda. Nel 2009 completa gli studi di filosofia nella comunit di formazione in Uganda e nel 2012 gli studi teologici presso la Pontificia Facolt Teologica Marianum di Roma. Il Priore provinciale, fra Sergio M. Ziliani Osm, nel mese di settembre del 2012 lo assegna nel convento di Siracusa. Il 27 ottobre del 2012 emette la Professione Solenne presso il Santuario Ss. Annunziata di Firenze e il 30 novembre 2012, nella Parrocchia di Maria Ss. Addolorata stato ordinato Diacono dallArcivescovo mons. Salvatore Pappalardo. Lordinazione di fra Stephen un evento di grande gioia e occasione propizia per riflettere sulla grandezza del sacerdozio

Il rito gi in nota per le 18,30 di sabato prossimo, giorno 20 aprile

Giorno 21 la ASE allo scalo De Filippis


N

ell'ambito della manifestazione giornata della dante "far della cultura economia" che si terr domenica 21 e luned 22 aprile 2013 presso l'Idroscalo Aeronautica Militare di Siracusa di Via Elorina, 23 l'Associazione Siciliana Editori organizza la mostra del libro degli editori siciliani e incontri con gli autori come da programma allegato L'ingresso libero ma, trattandosi di "Zona Militare", gli ospiti sono pregati di non allontanarsi dalla piazzola e dagli ambienti destinati alla manifestazione.

ministeriale, istituito da Cristo, e da Lui lasciato come il pi prezioso testamento alla sua Chiesa ha detto fra Felice Maria Pumilia Osm - riflessione che si fa urgente in questo tempo in cui si parla di una crisi di identit del sacerdote. Sar una vera festa che porter una ventata di aria nuova nella Chiesa, nel nostro Ordine e nella nostra Diocesi, in questo difficile momento caratterizzato dalla carenza di vocazioni. Il novello sacerdote celebrer la prima messa domenica 21, alle 11.30, nella Parrocchia di Maria Ss. Addolorata dei Servi di Maria a Grottasanta. Ordine sacro , nella religione cristiana, l'insieme degli uffici ecclesiastici di diacono, presbitero e vescovo. Nella Chiesa cattolica e in quelle ortodosse esso considerato uno dei sette Sacramenti. Alcune fedi protestanti hanno l'ordine sacro ma non lo considerano Sacramento, mentre altre non utilizzano il termine "ordine" ma piuttosto quello di "ministero". Tutte le ordinazioni vengono celebrate ordinariamente nel corso della messa. Momenti culminanti sono l'imposizione delle mani (gesto antichissimo con cui viene trasmesso il dono dello Spirito Santo) e la preghiera consacratoria (con cui si chiede a Dio la speciale grazia divina di cui ha bisogno l'ordinando per compiere il proprio ministero). L'ordinazione dei diaconi e dei preti viene impartita dal vescovo; l'ordinazione dei vescovi (chiamata consacrazione) viene impartita secondo il diritto canonico da almeno tre vescovi, tuttavia valida anche se impartita da un vescovo solo.

da bambini e adolescenti in difficolt al Telefono Azzurro. Sempre pi bambini vengono abusati fisicamente, psicologicamente e sessualmente in Italia; per questo l'Associazione Nuova Acropoli di Avola nellambito del progetto aiuto allinfanzia: ha deciso di collaborare con il Telefono Azzurro nel distribuire le calancole a fiore doppio, una delle variet pi ricercate e preziose, saranno disponibili in 5 colori differenti e saranno offerte in una confezione regalo in fibra naturale blu e un velo dorganza. Con un semplice gesto si pu contribuire a raccogliere dei fondi necessari per aiutare a difendere i bambini vittime di abusi. Ci sar uno stand domenica 21 aprile nel Centro Commerciale Il Giardino di Avola. Chiunque voglia prenotare dei fiori puo telefonare direttamente allassociazione Nuova Acropoli tel. 346/7204608 o recarsi direttamente presso la sede in via s. Francesco dAssisi 49 la sera dopo le 18,00. Nuova Acropoli Nuova Acropoli nata per dare di nuovo unopportunit di vita alla filosofia, alla eterna ricerca della conoscenza, della radice e del perch delle cose, a quelle domande che noi esseri umani ci poniamo costantemente ed alle quali cerchiamo una risposta. Promuovere il rispetto della dignit umana senza distinzione di credenze, culture e condizioni sociali, riunendo gli uomini e le donne attorno ad un ideale di fraternit e solidariet. La sua mission quella di promuovere la concordia tra tutti gli esseri umani senza distinzione attraverso lo studio comparato dei valori umani e lazione solidale; sviluppare le capacit dellindividuo affinch possa integrarsi nella Natura ed ampliare le qualit della sua personalit attraverso la sua azione. Nellantica Grecia lAcropoli designava la parte pi elevata della citt. Qui si stabiliva il contatto tra il visibile e linvisibile. Si tratta di un luogo simbolico per la nostra immaginazione, che suggerisce di ascendere verso ci che in noi stessi pi elevato. Consideriamo che il mondo attuale necessiti di nuove acropoli, non fatte di pietra ma di esseri umani che si alzino nel cuore delle nostre citt per crescere interiormente e recuperare i vincoli profondi che ci uniscono con gli altri e con la natura. Oggi lAssociazione culturale Nuova Acropoli presente in pi di cinquanta paesi e riunisce migliaia di volontari.

Ogni giorno giungono in media 800 chiamate

I fiori per laiuto allinfanzia vi aspettano domenica 21 aprile

Per saper conoscere davvero la filosofia


18 aprile 2013, gioved

11

Lassociazione Nuova Acropoli propone ad aderenti e simpatizzanti un nuovo ciclo di incontri tematici

LAssociazione Cultu-

Il primo degli appuntamenti in agenda con lamore per il sapere per stasera alle 20,30
Epipoli: Preparandosi ad un vero cambiamento
della filosofia concorre il dissenso tra i filosofi sull'oggetto stesso della filosofia: alcuni orientano l'analisi della filosofia verso l'uomo e i suoi interessi cos come viene esposto nell'Eutidemo di Platone, per cui essa sarebbe l'uso del sapere a vantaggio dell'uomo. Nel prosieguo della storia della filosofia altri autori che seguono questa opinione sono per esempio Cartesio (Tutta la filosofia come un albero, di cui le radici sono la metafisica, il tronco la fisica, e i rami che sorgono da questo tronco sono le altre scienze, che si riducono a tre principali: la medicina, la meccanica e la morale, intendo la pi alta e la pi perfetta morale, che presupponendo una conoscenza completa delle altre scienze, l'ultimo grado della saggezza), Thomas Hobbes,[6] e Immanuel Kant, il quale, de-

rale Nuova Acropoli di Avola propone un corso di filosofia dal titolo Le Idee che ci migliorano, un cammino alla scoperta delle filosofie dOriente e dOccidente. Il percorso, che si svolger in 12 incontri, ha come obiettivo quello di imparare a conoscere se stessi, svelare le proprie capacit e metterle in pratica, scoprire i propri difetti e migliorarsi, scoprire che la filosofia una disciplina da applicare quotidianamente e che, attraverso gli insegnamenti di saggi che hanno accompagnato la storia delluomo, aiuta a ritrovare la serenit e a migliorare la qualit della vita. Alcuni temi del corso: le dimensioni delluomo; luomo e il senso della vita; luomo nella societ: riscoprire letica; lo sviluppo delle virt; la filosofia per comprendere la storia; psicologia pratica.

iorno 21 aprile 2013 alle ore 18,00 presso la Sala Convegni dellOpen Land di Siracusa si terr la presentazione della candidatura a sindaco del Il corso avr luogo presso la sede di Nuova Acropoli in Via San Francesco dAssisi, 49, ad Avola, gioved 18 aprile; vi saranno due diversi orari, alle ore 19.00 ed alle 20.30. Prima che un campo speculativo, la filosofia una disciplina che

dr Santi Pane e dei componenti della Lista civica "Pronti al Cambiamento" candidati al Consiglio comunale ed ai consigli di circoscrizione. assume anche i caratteri della conduzione del "modo di vita", ad esempio nell'applicazione concreta dei principi desunti attraverso la riflessione. In questa forma, essa sorge nell'antica Grecia. A rendere complessa una definizione univoca

finisce la filosofia come scienza della relazione di ogni conoscenza al fine essenziale della ragione umana. Altri pensatori ritengono che la filosofia debba puntare alla conoscenza dell'essere in quanto tale secondo un percorso che, fatte le debite differenze, va dagli eleati sino ad Husserl e Heidegger. Il bisogno di filosofare, secondo Aristotele, che segue in questo Platone, nascerebbe dalla "meraviglia", ovvero dal senso di stupore e di inquietudine sperimentata dall'uomo quando, soddisfatte le immediate necessit materiali, comincia ad interrogarsi sulla sua esistenza e sul suo rapporto con il mondo. La datazione del primo utilizzo del termine greco antico philosophia e dei suoi derivati philosophos (filosofo) e philosophein (filosofare) ancora oggi piuttosto controversa.

XVIII Grande Accoglienza 24 Premi di 258,23 Ecco come devono partecipare alliniziativa i Collaboratori di tutte le aziende del settore
La Confesercenti Provinciale di Siracusa presentata la XVIII^ edizione di Grande Accoglienza con la collaborazione, dellAccademia Italiana della Cucina, la manifestazione, unica nel suo genere, come ha sottolineato Arturo Linguanti, vuole valorizzare e mettere in evidenza, il contributo di professionalit e cortesia dei dipendenti e dei collaboratori delle strutture ricettive e degli esercizi pubblici della citt, per far crescere le loro aziende, ma anche laccoglienza a Siracusa. Le premiazioni previste da questa edizione della Grande Accoglienza prevedono tre sezioni e riguardano: Professionalit e Cortesia premier 16 dipendenti da aziende del commercio, del turismo, dellartigianato e dei servizi, che si siano contraddistinti per la loro professionalit e

in Piazza Santa Lucia : la giornata dell'arte per i piu' piccoli.L'evento e' organizzato dall' Associazione Siracusa Lavoro Arte e Cultura presieduta da Katiuscia Gentile, da Giovanni Maugeri e dalla Stradivarius Animazione.Il tutto grazie al sostegno del Comitato Per Siracusa coordinato da Michele Buonomo.Diverse saranno le forma d'arte sviluppate ed esposte dai bimbi che faranno riferimento all'Istituto "Carol Woytila" guidato dai docenti e dalla Dirigente Teresina Celeste. Potranno aderire, ovviamente, tutti i bambini della citta'. Nel corso della mattinata si esibiranno Deejay, Animatori , Piccoli Artisti e Volontari .La giornata stata realizzata con l'intento di proseguire il piano di Riqualificazione del Quartiere Santa Lucia.

Venerdi' mattina 19 alle 9.30 avra' luogo

S. Lucia: Domattina c larte per i piccoli

commerciale e del terziario in genere. 24 Targhe ai Titolari dazienda dei dipendenti premiati
cortesia nei rapporti con lutenza. Nellambito della manifestazione Grande accoglienza saranno selezionate ricette tipiche del territorio Obiettivi generali della iniziativa: Riscoprire antiche ricette del territorio e riproporle nella ristorazione commerciale. Valorizzare i prodotti tipici del territorio. Individuare nel presente legami col passato, ricercare le radici storiche dei fenomeni presi in esame; Promuovere la consapevolezza della molteplicit delle culture; Favorire la vendita e la commercializzazione delle nostre tipicit. Fissare un legame fra cultura gastronomica e offerta ristorativa Tema Il tema del concorso la produzione di ricette della cucina Siracusana e della sua Provincia, sia autentica che rivisitata , in tutte le sue espressioni e articolazioni, dallantipasto al dolce. Complessivamente saranno assegnati 24 premi di E. 258,23 a dipendenti prescelti sulla base di segnalazioni fatte direttamente dai consumatori e da unapposita commissione di valutazione. In ogni edizione di Grande Accoglienza sono state promosse iniziative tese a valorizzare e ad incentivare il consumo di alimenti e bevande di qualit della terra di Sicilia. Il rilancio delle arance, i limoni, il moscato di Siracusa, la dolceria tipica siracusana e dellolio di oliva, componente essenziale nella nostra gastronomia. Liniziativa Si concluder il 30 Aprile 2013. Premiati i dipendenti meritevoli ritagliando la scheda pubblicata da Libert a mezzo lettera o fax al seguente indirizzo: Segreteria Consulta Provinciale per il Rilancio del Commercio Siracusano Via Ticino, 8 - Siracusa Tel/Fax 0931/22001. EMail: provinciale @ confesercenti.sr.it Siracusa Patrimonio dellUmanit

Accademia Italiana della Cucina

9 18

Delegazione Siracusa

Siracusa 18-04-2013

40

12

Cerimonia solenne delle premiazioni a palazzo Vermexio


Grande festa della scuola siracusana in occasione della cerimonia delle premiazioni del 5 Concorso grafico e letterario dellA.V.D.D. LImportante iniziativa dellAssociazione volontari Per i diritti dei disabili ha ottenuto anche questanno uno straordinario successo di partecipazione da parte di tutte le scuole di ogni ordine e grado di Siracusa e Provincia. Alla elegante cerimonia svoltasi domenica scorsa nel salone Borsellino di Palazzo Vermexio erano presenti: il sen. Giuseppe Lo Curzio, lAssessore al bilancio della Provincia di Siracusa Giuseppe Abbate, in rappresentanza anche del presidente della Provincia Nicola Bono, il consigliere nazionale Anci Salvatore Sorbello, Giuseppe Cappello in rappresentanza della Dirigente dellUfficio Scolastico Territoriale Corradina Liotta, il luogotenente Giuseppe Rappazzo in rappresentanza del Comandante provinciale dei Carabinieri Perdichizzi, il tenente colonnello Paolo Tredici, Comandante del distaccamento Aeronautico di Siracusa, il presidente dellUnione nazionale mutilati per servizio Salvatore Lucifora, il presidente dellassociazione Il volo degli angeli senza ali Mario Urz, il presidente del Comitato Archimede il Gianpaolo Tortorici, la Prof.ssa Sabrina Fava, presidente del Kiwanis Club di Siracusa, Antonio Di Rosa, preside dellIstituto Paritario S. Quasimodo di Siracusa, la prof.ssa Adriana Mincella, in rappresentanza del dirigente scolastico del 7 I.C. G.A. Costanzo di Siracusa, oltre al

5 Concorso grafico e letterario sui temi della disabilit organizzato dallA.v.d.d.


presentato un maggior numero di studenti partecipanti al Concorso e cio: primo classificato lIstituto comprensivo Lombardo Radice di Siracusa, secondo classificato il 7 Istituto comprensivo G.A. Costanzo di Siracusa e terzo classificato lIstituto Elio Vittorini di Solarino. Quindi sono stati consegnati i premi che unapposita Giuria presieduta dal Presidente dellA.v.d.d Salvatore Cimino e composta da Carmela Fronte, vicepresidente dell A.v.d.d ed in rappresentanza anche di Corradina Liotta, dirigente dellUfficio scolastico territoriale, dalla Prof.ssa Michelangela DellArte, in rappresentanza del presidente del Kiwanis Club di Siracusa prof.ssa Sabrina Fava, Carmela Pace presidente dellUnicef di Siracusa, dalla Prof. ssa Marina Ligama, dal Prof. Giovanni Latino, docente dellAccademia DArte di Catania e dai giornalisti Santo Gallo ed Eleonora Zuppardi. Per la sezione articoli sulla disabilit sono stati premiati gli studenti Adorno Egle dellI.C. Elio Vittorini di Solarino e Grasso Clara dellI. Principe di Napoli di Augusta, che hanno redatto due articoli sul tema Incidenti sul Lavoro e morti bianche. Un premio speciale del presidente stato assegnato alla studentessa Sequenzia Samantha dellIstituto Paritario S. Quasimodo di Siracusa che ha trattato largomento disabilit. A questo punto il presidente Cimino ha consegnato la targa donore e la tessera di socio onorario al sen. Giuseppe Lo

18 aprile 2013, gioved

18 aprile 2013, gioved

LImportante iniziativa dellAssociazione volontari Per i diritti dei disabili ha ottenuto anche questanno uno straordinario successo di partecipazione da parte di tutte le scuole di ogni ordine e grado di Siracusa e Provincia

13

presidente dell A.v.d.d Salvatore Cimino, il vice-presidente dellassociazione e dirigente scolastico dellI.C. Lombardo Radice Carmela Fronte, i componenti del direttivo dell A.v.d.d prof.ssa Paola Simonetti, la prof.ssa Marina Ligama e la segretaria dellAssociazione Veronica Scapellato. Ha aperto la cerimonia il presidente dell A.v.d.d Salvatore Cimino, il qua-

le a nome dellassociazione ha porto il saluto alle autorit intervenute, ai dirigenti scolastici, ai docenti, agli studenti premiati ed alle loro famiglie. Hanno preso quindi la parola per esprimere il loro compiacimento al presidente Cimino ed allassociazione per la preziosa opera di comunicazione sulla disabilit e per le brillanti iniziative in difesa dei diritti

dei disabili che lA.v.d.d. da cinque anni svolge nella nostra provincia, il sen. Giuseppe Lo Curzio, lAssessore al bilancio Giuseppe Abbate, Salvatore Sorbello, i giornalisti Santo Gallo consigliere nazionale dellOrdine dei Giornalisti, Salvo Fruciano, il prof. Arturo Messina e la prof.ssa Sabrina Fava. Sono stati premiati per primi i dirigenti scolastici degli Istituti che hanno

Curzio. Il sen. Lo Curzio ha ringraziato con elevate espressioni di elogio il presidente Cimino e lAssociazione per il graditissimo riconoscimento. Sono stati quindi premiati con una elegante coppa gli alunni che hanno presentato gli elaborati grafici prescelti dalla Giuria dal primo al decimo posto e cio gli alunni Di Matin Nazir, Francesco Della Monica, Alice Megna,

Matilde Vaccarino, Simone Regina, Coria Angelo, Alessandra Italia, Scoppino Eloise, Spataro Margherita, Scifo Marta e Campisi Diana ed Enrico Megna. Attestati e medaglie sono stati consegnati agli studenti che hanno ottenuto una menzione speciale. Premiati gli alunni Marco Pinasco, Alessia Agricola, Justine Villino, Lo Iacono Martina, Ludovica Gurgone, Luigi Vacante,

Nicol Galeano, Salvatierra Arianna, Lagan Daria, Piccione Eraldo, Alessia Marchese e Gagliano Paola. Tre premi Scuola sono stati consegnati dal presidente del Kiwanis Club prof. ssa Sabrina Fava e dalla prof.ssa Lilly Fronte ai seguenti studenti: Zoe Assennato, Serena Cassarino e alla classe 4a del 16 I.C. Chindemi di Siracusa. Per la sezione scuola secondaria di

1grado che comprendeva la presentazione di elaborati letterari sui temi della disabilit sono stati premiati dal primo al decimo classificato gli studenti Artani Laura, la classe 2a B del 7I.C. G.A. Costanzo di Siracusa, Andrea Bruno, Gabriele Ammirati, Arianna Fava, Scardaci, Francesca Adamo, Giunta Alessia, Valeria Santacroce, Battaglia Sebastiana. Una menzione speciale stata assegnata alla studentessa Castellana Fabiana. Sono stati quindi premiati gli studenti che hanno partecipato alla Sezione premio speciale del presidente dedicata al commento alla canzone di Adriano Celentano Pregher (dedicata ad un non vedente e contenente un messaggio di speranza e di positivit) con una medaglia, una raccolta di canzoni di Celentano ed una fotografia con autografo dellartista e cio gli studenti Federica Bellofiore che ha letto il suo commento comprendente anche una poesia da lei scritta sullargomento, la Classe 2a D del 7 I.C. G.A. Costanzo di Siracusa che ha invece realizzato un Cd comprendente alcuni cenni biografici di Celentano ed unanalisi sulla canzone Pregher, Andrea Marino, Calogero

Canzolle, Marco Schiavone, Sofia Di Grande, Giulia Campisi, Bryan Agus, Alessia Dresda, Sara Serra, Sarci Elena, Agus Antonio, Agnese Donato, Francesca Penna ed Emilia Maria Licciardello, Sarah Marchese e Marta Miccoli. Per una magnifica composizione grafica sulle Paralimpiadi di Londra dedicata agli atleti disabili ha ricevuto un premio speciale del presidente lalunno disabile Simone Romano del 7 I.C. G.A.Costanzo di Siracusa. Sono stati premiati infine alcuni giornalisti e le redazioni dei principali quotidiani e settimanali di Siracusa che hanno dedicato molta attenzione alle splendide iniziative dell A.v.d.d. Premiate anche alcune volontarie per la preziosa collaborazione alle attivit dellAssociazione. A chiusura della cerimonia il presidente dellA.V.D.D. Salvatore Cimino ringraziando i presenti per la loro partecipazione ha dato a tutti appuntamento per la sesta edizione del Concorso nel 2014 e per luned 22 Aprile p.v. ancora nel Salone Borsellino di Palazzo Vermexio al 3Convegno A.V.D.D. sul tema Infortuni sul lavoro e disabilit: valutazione dei rischi e prevenzione. S.C.

Le istanze degli interessati devono pervenire entro le 12,00 del prossimo 10 maggio per essere prese in considerazione

14

18 aprile 2013, gioved

Canicattini: bando per sette autorizzazioni per il servizio NCC


a dirigente del Sesto Settore del Comune di Canicattini Bagni, dottoressa Paola Capp, visto il Regolamento comunale per la disciplina degli Autoservizi Pubblici non di linea, approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 57 del 29-07-1999, e successive modifiche ed integrazioni; richiamata la deliberazione della Giunta Municipale dello scorso 14 marzo 2013, avente per oggetto: Bando di concorso pubblico per lassegnazione di n.

7 autorizzazioni per il servizio di noleggio con conducente (Ncc), ha pubblicato il Bando in questione allAlbo Pretorio elettronico dellEnte e tramite manifesti murali, e la cui scadenza stata fissata entro e non oltre le 12:00 del prossimo 10 maggio 2013. Il servizio oggetto del Bando va svolto con autovettura, ed i partecipanti, pena lesclusione, dovranno presentare istanza in carta semplice indirizzata al Sindaco del comune di Canicattini Bagni,

nche a Siracusa arrivano le Invasioni Digitali, e sono ben tre le iniziative in programma. Gli appuntamenti di Siracusa s'inseriscono nella settimana nazionale dedicata alla promozione del patrimonio culturale italiano, che tra il 20 e il 28 Aprile 2013 si svolger nell'intera nazione. Un'iniziativa nata dal basso, dal web, da Fabrizio Todisco in collaborazione con la Rete di travel blogger italiani di #iofacciorete, Officina turistica, Instagramers Italia e lAssociazione nazionale piccoli musei. Il fine quello di valorizzare e far conoscere lo straordinario patrimonio culturale italiano, attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie, e contribuire al racconto del territorio con una nuova forma di narrazione, quella digitale. A Siracusa sono tre le invasioni programmate. Si parte il 23

Parte dal 23 aprile linvasione digitale del capoluogo aretuseo


aprile, con lo storico Museo dei Pupi, l'indomani si invade il Museo del Mare, e il 26 il turno dell'Arkimedeion. Le invasioni sono gratuite, basta registrarsi. L'invasione organizzata secondo la formula del blogtour, dove gli invasori sono invitati a creare contenuti multimediali della loro visita, e contrassegnarli utilizzando i tag #invasionidigitali #siracusa I materiali che saranno prodotti andranno a costruire il racconto multimediale dei beni culturali italiani. E saranno postati nei seguenti canali social del network nazionale di Invasioni Digitali: Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest & Youtube. Tutti i materiali prodotti saranno utilizzati per la realizzazione di un video rivolto alla promozione del nostro patrimonio artistico.

redatta secondo lo schema predisposto dallUfficio e scaricabile, cos come il bando ed il manifesto, dal sito Internet del Comune, www.comunedicanicattinibagni. it, men Atti e Documenti sezione Bandi e Gare. Alla domanda, solo ed esclusivamente per ununica autorizzazione, va allegata copia fotostatica di un valido documento di identit personale, in plico chiuso e sigillato con ceralacca, sulla quale deve essere impressa limpronta di un sigillo a scelta della ditta, indirizzato al: Comune di Canicattini Bagni - Settore Attivit Produttive via XX Settembre 42, 96010 Canicattini Bagni, e presentato direttamente allUfficio Protocollo Generale del Comune o spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, entro e non oltre le 12:00 del 10 maggio 2013. Sul plico dovr chiaramente apporsi, a pena di esclusione, la seguente dicitura: Contiene documentazione relativa al concorso pubblico per lassegnazione di n. 7 autorizzazioni per il servizio di noleggio con conducente. Sempre sul plico, inoltre, dovr essere riportato il nominativo o la ragione sociale della ditta mittente, partita Iva o codice fiscale. Per la data di spedizione far fede il timbro a data apposto dallUfficio Postale. Non verranno prese in considerazione, comportando lesclusione, le domande che, per qualsiasi ragione, arriveranno in ritardo o prive delle dichiarazioni richieste dal bando. Per ulteriori informazioni ci si potr rivolgere allUfficio Attivit Produttive,

dott.ssa Paola Capp, 1 piano del Palazzo Municipale in Via XX Settembre n. 42, nei giorni da luned a venerd dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e nei giorni di marted e gioved dalle ore 15:30 alle ore 17:00, oppure telefonare allo 0931540236 o scrivere alle-mail: pcappe@comune.canicattinibagni.sr.it. Il servizio di Noleggio con conducente (Ncc) appartiene alla categoria dei trasporti pubblici non di linea ed assieme al servizio pubblico di piazza (taxi) con cui condivide circa il 75% della legislazione e regolamentazione, integrativo e supplementare ai servizi pubblici di linea. I suoi connotati sono indicati nell'art.85 del codice della strada italiano. Gli autoveicoli destinati a tale uso sono riconoscibili dalla presenza sul posteriore di apposita targhetta Ncc. I veicoli adibiti al servizio Ncc che svolgono dunque un pubblico servizio di trasporto offrono una specifica prestazione a tratta, a tempo od entrambi a chiunque ne faccia espressa richiesta presso la sede dell'azienda, personalmente, a mezzo lettera, telefono, fax, e-mail o qualsiasi altra forma di comunicazione esistente. A differenza dei taxi che sostano su aree pubbliche specificatamente segnalate, che si rivolgono ad un'utenza indifferenziata e che sono obbligati a svolgere la corsa all'interno del comprensorio, il servizio Ncc prevede lo stazionamento dei mezzi all'interno di apposite rimesse e si basa propriamente su di un accordo cliente-fornitore con cui vengono pattuiti le modalit di svolgimento del servizio, la data e l'orario, l'importo ecc. La prestazione del servizio non pertanto obbligatoria ma si basa sul raggiungimento o meno di un accordo; i servizi Ncc possono pertanto essere svolti solo ed esclusivamente su prenotazione. Mentre il servizio taxi pu avere origine unicamente all'interno del comprensorio, il servizio Ncc pu essere svolto in qualsiasi luogo, a patto che il viaggio abbia inizio e termine presso la rimessa ubicata all'interno del comune che ha rilasciato l'autorizzazione. Gli automezzi Il servizio di Noleggio con conducente. Il servizio di Noleggio con conducente (Ncc) appartiene alla categoria dei trasporti pubblici non di linea ed assieme al servizio pubblico di piazza (taxi) con cui condivide circa il 75% della legislazione e regolamentazione, integrativo e supplementare ai servizi pubblici di linea. Il servizio di Noleggio con conducente (Ncc) appartiene alla categoria dei trasporti pubblici non di linea ed assieme al servizio pubblico di piazza (taxi) con cui condivide circa il 75% della legislazione e regolamentazione.

Domenica ospiteremo il Ribera e ci auguriamo di conquistare i tre punti che farebbero morale e classifica
La Campania si rivela ancora una volta amara per il Palazzolo che ad Agropoli rimedia una sconfitta che complica i piani della societ palazzolese verso lobiettivo della salvezza diretta. Calabrese la tua prestazione e quella di qualche altro tuo compagno stata encomiabile sotto il profilo dellimpegno ma non bastato. Purtroppo non servito a niente. Non stata una giornata positiva per noi perch abbiamo preso un gol che si poteva evitare. Mi sembrata un po la partita di Cava dei Tirreni dove abbiamo giocato un gran primo tempo, non abbiamo rischiato niente ma alla fine quello singoli. Il pari era il risultato pi giusto. E un campionato che rincorriamo e dobbiamo continuare a farlo. Domenica ospiteremo il Ribera e speriamo di conquistare i tre punti che farebbero morale e classifica. I risultati delle altre limitano i danni di questa sconfitta ma il cammino verso la salvezza diretta si fa adesso impervio. Queste ultime tre partite saranno quelle in cui conter pi il risultato che la prestazione. Siamo ancora padroni del nostro destino, Nulla compromesso. Abbiamo tre finali da giocare in cui dobbiamo raccogliere pi punti possibili. Alla fine tireremo le somme.

Calcio serie D. Per Calabrese, nulla ancora compromesso


Chiariello una sconfitta frutto di due episodi. Fino al gol del vantaggio abbiamo fatto una partita accorta, in cui abbiamo rischiato poco ed impedito ai nostri avversari di tirare in porta. Sul tiro di Ragosta potevamo fare di meglio. Un cammino verso la salvezza diretta che si fa impervio ma, per usare le parole di Calabrese, un Palazzolo ancora padrone del suo destino. Il capitano ha detto bene Ancora oggi, con tre partite a disposizione, siamo noi a poter decidere le sorti del nostro campionato Noi ci crediamo. Ci sono nove punti a disposizione e cercheremo di conquistarli tutti.

SPORT Siracusa

18 aprile 2013, gioved

15

che conta il risultato. Ed oggi come allora non siamo riusciti a portarne a casa uno positivo. Adesso dobbiamo pensare a domenica prossima per cercare di riprenderci subito. Un Palazzolo poco incisivo soprattut-

to in fase offensiva. Ci avete provato soprattutto con tiri dalla distanza che hanno impensierito poco il portiere dellAgropoli. Non stata una domenica felice per noi l davanti ma a me non piace parlare dei

Canoa. Ai campionati regionali la Canoa Karate / Al Grand Prix buona la prova degli atleti del Centro Sport. Siracusano Club Siracusa fa man bassa di titoli
Non conosce ostacoli, la Canoa Club Siracusa, ancora una volta dominatrice assoluta ai Campionati regionali di Fondo sui 5 mila metri sia per le categorie giovanili, Senior, Master, Paracanoa, sul campo di gara delle acque del lago Nicoletti nei pressi di Enna. Levento organizzato dal locale Circolo Nautico Tre Laghi in collaborazione con il Comitato regionale Sicilia della Federcanoa con la partecipazione di oltre 300 atleti partecipanti e 21 societ provenienti da ogni parte della Sicilia. Dietro il club aretuseo il vuoto , sui 38 titoli in palio ne ha conquistati ben 13. Al secondo posto ma staccatissime il Club Arenella Palermo e Rari 86 Augusta con 4 a testa. Questi i primi classificati nelle varie categorie e specialit: 5000 metri: K4 Senior Maschile, Canoa Club Sr; Ragazzi, Maschile SC Trinacria; K2 Junior M. C. C. Arenella; Ragazzi Maschile C. C. Sr; Ragazzi F. S.C. Trinacria; U 23 F. C.C. Arenella; Senior M. C.C. Sr; U23 M. Taurus; Master M Canoainsieme; K1 Junior M. Giorgio Zangh (C.C. Sr); Ragazzi F. Barbara Saraceno (Rari 86); Junior F. Cristina Di Pietro (C.C. Sr); U 23 F. Irene Burgo (C.C. Sr); Senior F. Bruna Mirabella (Cus Ct); Senior M. Alessandro Listro (C.C. Sr); U23 M. Matteo Torneo (C.C. Sr); K1 Master M. (D) Giovanni Sacco (C. N. Tre Laghi Enna). (E) Giuseppe Guarnotta (S.C. Sr): (B) Danilo Gambuzza (S.C. Sr): (A) Alessandro Sorce (S.C. Sr): Massimo Patania (S.C. Sr); C1 Ragazzi M. Nicol Risiglione (Rari 86); Paracanoa. K1 Senior M. (TA) Michele Casapinta (Canoainsieme): (A) Salvatore Ravalli (G.S. Ct): (LTA) Domenico Smario (Jomar) 2000 metri: K1 Cadette A Martina Billeci (C.C Arenella): Cadette B Sara Cristaldi (C.C. Sr); Cadetti A Alessandro Rizza (C.C. Sr): Cadetti B Alberto Sutera (C.C. Arenella) K2 Cadette C.V. Marsala: Cadetti B Canoa Acitrezza: C1 Cadette B Beatrice Prato (Rari 86). Salvatore Cavallaro

Si svolta al Palasport di Siracusa la fase regionale di qualificazione al campionato italiano Esordienti (B ) e il Grand Prix per gli Esordienti (A) Kumite (maschile e femminile): "Ha centrato la qualificazione per i Campionati Italiani Esordinti (B) atleti nati negli anni 1998-1999 (come ci dice il direttore Tecnico Roberto DellAquila), che si svolgeranno a Roma giorno 01/02 giugno, Alba Urso dellAssociazione sportiva Dilettantistica Centro Sportivo Siracusano Taiji Kase allenata dai Tecici Giancarlo Trigilio e Marianna De Simone, sempre per gli esordienti (B) settimo posto per Tita Ortisi e Paolo Tabacco. Nella stessa giornata si svolta la terza fase del Grand Prix per gli Esordienti (A) Atleti nati negli anni 20002001 Che ha visto salire sul podio per largento Alfonso Salerno, per il Bronzo Alessandro Salvo, nono posto per Emanuele Cirafici.

16

18 aprile 2013, gioved

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it