Sei sulla pagina 1di 9

Denuncia per molestie Dalle indagini scopre che era la compagna

A pagina sei www.libertasicilia.com

FONDaTO NEL 1987 Da GIUSEPPE BIaNCa

CRONACA

Bonifiche e ritardi La denuncia di Legambiente


i A pagina otto e mail info@libertasicilia.com

CRONACA

Rizza indagato
Nei guai il sindaco di Priolo
VIA GROTTASANTA

gioved XXVII 0931 46.21.11 -FAX 0931 / 60.006 - PUbbLICIT: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931/ 60.006 0, 50 sabato 10 17 aprile marzo2014 2012 Anno Anno XXV N. N. 82 64 DIREZIONE DIREZIONEAmministrazione AmministrazioneeeRedazione: Redazione:via viaMosco Mosco51 51 Tel. Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 / 60.006 - PUbbLICIT: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 0,50

QUotiDiano DELLA ProvinCia Di DI SiraCUsa SIRACUSA

Cronaca

Accusato con 12 persone di concussione e voto di scambio

Incidente mortale a Siracusa

Il sindaco di Priolo Antonello

Incidente stradale mortale ieri

sera a Siracusa. Un centauro ha perso la vita a causa di uno scontro con unautomobile. Lincidente avvenuto intorno alle ore 18.30 in via Grottasanta. Vittima dellincidente Paolo Garofalo, siracusano che avrebbe compiuto 42 anni il prossimo mese di giugno. Per cause tutte al vaglio della polizia municipale, intervenuta sul posto, il motociclista stava transitando in sella ad un Vespa 50 Piaggio per la strada quando si scontrato con una vettura che sopraggiungeva. La vittima ha perso lequilibrio battendo il capo sullasfalto. A soccorrere la vittima sono stati dapprima alcuni passanti, che hanno poi lanciato lallarme
A pagina quattro

Rizza, il presidente del Consiglio comunale, un ex assessore ed altre dieci persone tra dirigenti, consulenti e imprenditori priolesi sono accusati a vario titolo di voto si scambio, corruzione, concussione, falso. I poliziotti del commissariato di Priolo in collaborazione con la Squadra Mobile e la Digos della Questura di Siracusa, hanno concluso una complessa ed articolata attivit investigativa. Ieri mattina la notifica di 13 avvisi di conclusioni indagini preliminari emessi dalla Procura della Repubblica di Siracusa
A pagina cinque

ECONOMIA

34 lavoratori della Sics a rischio licenziamento


A pagina tre

Brogli: unico indagato un messo del tribunale

La Procura della Repubblica di Siracusa ha disposto il disse-

questro degli atti del fascicolo del Consiglio di Giustizia amministrativa per la Regione Siciliana, restituito nei giorni scorsi e sono state indirizzate comunicazioni ufficiali alla Prefettura e alla Presidenza del Tribunale di Siracusa, per consentire agli organi competenti ogni utile valutazione. Gli atti erano stati sequestrati il mese scorso nellambito degli accertamenti.
a pagina sette

10 APRILE 2014, GIOVED

di Arturo Messina Ancora una volta le case editrici siciliane hanno dimostrato la validit del proverbio che dice: nella botte piccola c il vino buono! giacch, se piccole si possono dire, lo sono-specialmente alcuneper il numero delle copie di ogni loro pubblicazione, che generalmente non supera le diecimila, mentre sotto tutti gli aspetti della qualit- di contenuto e di forma dei libri in se stessi, di impaginazione, di stampa- non hanno nulla da invidiare alle pubblicazioni delle grosse editrici, che anche di modeste opere stampano un numero ben pi considerevole di copie e, se le vendono, spesso solo per la potenza pubblicitaria che riescono a fare attraverso la stampa, la radio, la televisioneLo hanno dimostrato ancora una volta nella loro pregevole esposizione che stata fatta per la seconda volta in una delle ampie sale della sede dellAviazione in via Elorina, la quale sempre disposta ad accogliere manifestazioni culturali di rilievo, come quelle della Societ di Storia Patria e di altri sodalizi di prestigio come la Dante Alighieri, la UNICEF E l sabato scorso sono tornati a incontrarsi in considerevole numero, rispondendo volentieri allinvito rivolto loro dallUNICEF. presieduta dallultimo preside del glorioso liceo classico Tommaso Gargallo, la prof.ssa Carmela Pace, che ne ha anche invitati alcuni alla relazione e alla presentazione personale.Tanti sono stati coloro che si sono recati a visitare la biblioparade; parecchi venendo anche da fuori Siracusa. Tra i tantissimi libri bene esposti dai diversi editori, locchio mi caduto ( Siculopatia? Depravazione professionale? Intuito telepatico?) su Filastrocche del tempo perduto, anche perch, per quanto in A5/A6, quindi perfettamente tascabile e di appena un centinaio di pagine, mi ha colpito lelegante copertina di tonalit cromatica tra il viola intenso e il blu di Prussia, nella cui parte centrale spiccava la

e-mail info@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

10 APRILE 2014 gIOVED

34 lavoratori della Sics a rischio licenziamento

Terminati i lavori sulla strada statale 124, limpresa rimane a se co pur avendo commesse

Grande il successo della produzione libraria siciliana nellesposizione che gli editori hanno fatto nella sede dellaviazione in via Elorina
riproduzione dun celebre quadro descrivente una furiosa battaglia corpo a corpo del lontano passato. E del lontano passato doveva essere il suo contenuto cui accennava il sottotitolo: Antica raccolta siciliana...di Rosalia Perlungo/ Armando Siciliano Editore. Mi ero messo gi a sfogliarlo con la pi viva curiosit e mi ero subito reso conto del suo pregio come ricerca proustiana in versi siciliani, ( che ci fosse qualche parola ortograficamente discutibile mi sono reso subito conto, ma) interessante anche per la rievocazione che fanno dei momenti pi importanti della vita quotidiana del passato, quando improvvisamente mi son sentito gentilmente, lusingarmente domandare: -Le va? Mi volto indietro e mi trovo davanti unalta montagna in carne e ossa: un quintale o poco meno di cristiano, che mi ha fatto diventare un nanuncolo tutto bianco, dai lunghi e lisci capelli e dai folti baffi a spazzola, fino alla camicia, ai pantaloninon sono riuscito ad accertarmi se anche le scarpe erano bianche, ma sospetto che lo fossero! Siracusano!..- mi fa porgendomi la sua enorme, tiepida mano. -Siracusano?!...Non ho avuto ancora il piacere di conoscerLa! Eggi!..- mi risponde sorridendo- sono di Messina: Armando Siracusano Editore, di Messina! -Messina?!...Ma Messina sono io, almeno fino a questo momento, di Palazzolo! E io Siracusano sono, di cognome; ma nato, vissuto, residente e operante a Messina. Piacere! Spiegato lequivoco ne ho approfittato per fargli unintervista a tutto campo: -Come va leditoria siciliana oggi? Avete anche voi le difficolt dei piccoli quotidiani, come Libert, che della grave crisi economica ne risentono tanto, anche per il sempre pi diffondersi dellinformatica, visto che il giornale ormai con PC se lo leggono a sbafo in PDF, il Partito dei Farabutti ? No! Possiamo invece dire di non lamentarci, perch andiamo, grazie al cielo, abbastanza bene, avendo impostato un tipo di politica diverso dalla solita tra editorie, librerie e autori , cosicch possiamo andare avanti discretamente e non risentire della crisi economica. Chi ama il libro rimane affezionato al libro e non lo sostituisce con il PC, con il CD, il DVD, linformatica in genere Daltra parte, purtroppo, c lo strapotere della grossa editoria, delle grosse testate giornalistiche, dei comunicati stampa, per non dire delle grosse emittenti televisive nazionali e private che imbottiscono di notizie di prima mano, senza dire dello strapotere delle grosse case editrici che vendono i libri nei supermercati come merce comune e trovano facilmente gli acquirenti. Diciamo pure che a

Piccole solo per il numero di copie


scuola i docenti non invitano gli studenti alla lettura e ce ne sono tanti che non amano leggere e quindi non possono invogliare i propri alunni alla lettura -Visto che siamo a Siracusa e che voi siete una della case editrici pi importanti della Sicilia, vi siete cimentati al Premio Vittorini? No! -No? Forse perch ritenete che inutile parteciparvi, ritenendo che lo vincono solamente le case editrici ben pi grosse di voi? Non solo per questo; ma anche perch sono le pi raccomandate! Deve sapere che trovandomi a parlare con Vincenzo Consolo a Torino mi disse espressamente:< Mi sono pervenute centomila raccomandazioni di certi autori; tantissime anche in senso negativo: -A questo non lo devi assolutamente fare vincere!> Perch, allora, parteciparvi? Semplicemente per rimetterci i libri che vi mandiamo per parteciparvi e che poi i giurati non hanno assolutamente il tempo per leggere e valutare seriamente quelli in concorrenza?. Detto questo, approfittando che sta per avvicinarsi il suo amico Carlo Morrone, ben noto editore siracusano, mi saluta per andare a colloquiare con lui. E io li fotografo entrambi.

Si intravvedono dibile paradosso di allorizzonte ancora una politica e di una altri licenziamenburocrazia che non ti nel settore edile; sanno decidere o, ancora lavoratori a peggio, allungano rischio occupazioi tempi dellesecune in provincia di zione di lavori apSiracusa. Accade pesantendo la crisi alla Sics che prostrutturale. prio della giornata Le organizzaziodi ieri ha annunciato ni sindacali Fillea, il prossimo licenziaFilca e Feneal hanmento di 34 operai. no lanciato un apTutti i lavoratori pello al Sindaco di sono impegnati nel Siracusa Garozzo cantiere per lamaffinch di adopemodernamento delri per sbloccare e la strada statale 124 accelerare i lavori che dal capoluogo di sua competenza porta a Floridia. I allinterno del porto lavori di raddoppio grande, unica opdellarteria stradale portunit per dare sono in via di ulticontinuit produttva In foto, i lavoratori della Sics. mazione e lazienda allazienda e certezha comunicato che Gli inspiegabili no aggiunto i tre se- temente nelleco- ratori che abbiamo za occupazionale per quegli operai, ritardi nellavvio di gretari rischiano nomia di decine di incontrato ieri mat- ai lavoratori della concluso lultimo queste opere han- di nuocere pesan- famiglie. I 34 lavo- tina, sono lincre- stessa ditta. metro, non potr esserci futuro. Lo stillicidio si consuma ancora ai danni di un settore in grave crisi hanno commentato i segretari generali provinciali di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil, Domenico Bellinvia, Paolo Gallo e Severina Corallo Il paradosso che questi lavoratori si ritroveranno a spasso perch la loro azienda, nonostante abbia gi acquisito nuovi appalti, non pu iniziare i lavori perch bloccati dalla burocrazia. Il riferimento del sindacato ai lavori di rafforzamento delle banchine del porto grande di Siracusa e a quelli S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918 autosport.toyota.it per la manutenzione ordinaria lungo lasYaris Hybrid Lounge E 15.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011) con il contributo della Casa e dei Concessionari Toyota. Auris Hybrid Active se autostradale SiraECO prezzo di listino 23.450 E (inclusa IVA, esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011). Ecoincentivo Toyota senza rottamazione o permuta: 4.000 E inclusa IVA con il contributo della Casa e del concessionario. Prezzo promozionale E 19.450. Offerta valida fino al 28/02/2014. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 27 km/l, emissioni CO2 85 g/km. cusa-Cassibile.

Le tre sigle sindacali degli edili hanno fatto appello al simndaco Garozzo di sbloccare i lavori per il rafforzamento delle banchine del porto grande

Autosport

10 APRILE 2014 gIOVED

10 APRILE 2014 gIOVED

Incidente in via Grottasanta Muore un motociclista


Incidente
stradale mortale ieri sera a Siracusa. Un centauro ha perso la vita a causa di uno scontro con unautomobile. Lincidente avvenuto intorno alle ore 18.30 in via Grottasanta. Vittima dellincidente Paolo Garofalo, siracusano che avrebbe compiuto 42 anni il prossimo mese di giugno. Per cause tutte al vaglio della polizia municipale, intervenuta sul posto, il motociclista stava transitando in sella ad un Vespa 50 Piaggio per la strada quando si scontrato con una vettura che sopraggiungeva. La vittima ha perso lequilibrio battendo il capo sullasfalto. A soccorrere la vittima sono stati dapprima alcuni passanti, che hanno poi lanciato lallarme facendo intervenire i vigili urbani. Le condizioni del centauro sono apparse subito gravi. Sul posto giunta unambulanza, i cui operatori hanno tentato disperatamente di rianimare sul posto

A perdere le vita stato il siracusano Paolo Garofalo che avrebbe compiuto 42 anni

La Procura della Repubblica di Siracusa ha concluso le indagini su tredici persone

Per cause tutte al vaglio dei vigili urbani, luomo si scontrato con unautomobile ed ha battuto il capo sullasfalto, morendo sul colpo

Oltre al primo cittadino, indagati il presidente del Consiglio comunale, un ex assessore, cinque dirigenti, tre imprenditori ed un ex segretario comunale
Il
sindaco di Priolo Antonello Rizza, il presidente del Consiglio comunale, un ex assessore ed altre dieci persone tra dirigenti, consulenti e imprenditori priolesi sono accusati a vario titolo di voto si scambio, corruzione, concussione, falso. I poliziotti del commissariato di Priolo in collaborazione con la Squadra Mobile e la Digos della Questura di Siracusa, hanno concluso una complessa ed articolata attivit investigativa. Ieri mattina la notifica di 13 avvisi di conclusioni indagini preliminari emessi dalla Procura della Repubblica di Siracusa nei confronti del sindaco di Priolo Gargallo, del Presidente del Consiglio in carica Beniamino Scaringi, di un ex assessore alle Politiche Sociali Giuseppe Pinnisi, di 5 dirigenti del comune, di 3 imprenditori e un consulente nominato dal Comune e un ex Segretario Comunale. Lattivit investigativa iniziata nel settembre 2012 dal Commissariato di Priolo e coordinata dalla Procura della Repubblica, consentiva di acquisire rilevanti elementi indiziari a carico del Primo Cittadino per una presunta concussione commessa ai danni di un funzionario del Consorzio Universitario Megara, nonch elementi probatori per voto di scambio sempre a carico del Sindaco e del Presidente del Consiglio di Priolo e di altri funzionari del Comune per i reati di corruzione, concussione, voto elettorale di scambio e falso. Nel corso dellattivit investigativa emergevano infatti, degli elementi di prova in ordine allelargizione di sussidi a favore di soggetti non aventi i requisiti prescritti, per ottenere dei voti nelle elezioni dellottobre 2012 (Regionali) e le amministrative del giugno 2013. In particolare, gli inquirenti, accertavano che gli indagati avevano distratto fondi pubblici, compreso il fondo di riserva, destinando circa un milione e 800 mila euro a sussidi straordinari una tantum in cambio di voti elettorali. I riscontri investigativi mettevano in luce anche dei reati di corruzione commessi in occasione del carnevale 2013, inducendo lAssociazione Culturale ABC,

Concussione e voto di scambio Indagato il sindaco di Priolo

In foto, i rilievi dei vigili urbani sul luogo dellincidente.

In foto, il sindaco di Priolo Gargallo, Antonello Rizza.

lo sfortunato motociclista senza per ottenere alcun risultato positivo.

Viste le condizioni cliniche disperate, luomo stato trasportato al pronto soccorso dellospe-

dale Umberto primo, dove per non stato possibile strapparlo alla morte, giungendo cadavere.

Deteneva

in casa diverse dosi di marijuana pronte per essere spacciate. Nel corso della perquisizione, i carabinieri hanno anche riscontrato la presenza di eternit e quindi di amianto in una discarica abusiva sita in un terreno di sua pertinenza. I Carabinieri hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e creazione di una discarica di materiale pericoloso, Paolo Galazzo, 70enne di Palazzolo Acreide. Luomo, a seguito di una perquisizione domiciliare, stato trovato in possesso di 24 grammi di marijuana, suddivisi in 23 dosi. I militari hanno proceduto, con personale dei reparti speciali dellArma del NAS e NOE, al controllo di una discarica abusiva creata dallarrestato in una parte del suo terreno dove aveva sversato delleternit.

Deteneva droga Arrestato

La

deputata regionale Marika Cirone Di Marco, in uninterrogazione rivolta allassessore regionale per le Autonomie locali e la funzione pubblica, Patrizia Valenti, evidenzia che il Commissario straordinario della Provincia di Siracusa, Mario Ortello, non possiede i titoli previsti dalla legislazione dellOrel (Ordinamento regionale enti locali). Ci considerando che i graduati di tutte le Forze Armate dello Stato sono inquadrati nei Ruoli Militari e non civili dello Stato. Cirone Di Marco aggiunge che non solo il Commissario designato non possiede status e professionalit amministrativa, ma per di pi dal sito del suo studio si rileva che dal 2009, cio da quando lex colonnello della Guardia di Finanza si messo in pensione a 51 anni, svolge l'attivit di revisore dei conti aprendo uno studio commerciale e legale a Milano. Il designato risulta, quindi, pre-incompatibile con l'incarico di Commissario della Provincia, perch non fa il semplice pensionato, ma il libero professionista in piena attivit lavorativa e, come tale,

Ortello non ha i requisiti per fare il commissario della Provincia

MARIKA CIRONE DI MARCO

incaricata di organizzare il Carnevale Priolese a consegnare indebitamente al sindaco e allAssessore allo Sport delle somme pagate dal comune di Priolo per

le prestazioni rese,emettendo delle fatture gonfiate al fine di ottenere guadagni indebiti per un ammontare variabile di 20 mila euro. Le indagini coinvolgevano anche

alcuni imprenditori ed un consulente del Comune i quali ottenevano incarichi dal comune in cambio di attribuzioni indebite ai funzionari comunali e al sindaco .

incompatibile con la funzione di Commissario di un Ente locale che attivit strettamente amministrativa e non politica e pertanto da esercitarsi in via esclusiva. "La revoca del mandato allAssessore Marino allEnergia e le conseguenti dimissioni del Commissario Buceti dellAto idrico di Siracusa segnano una sconfitta per tutto il movimento che in provincia si batte per la ripubblicizzazione dellacqua poich a lui si deve il merito di aver sostenuto con determinazione e coraggio la tesi, promossa nel 2008 dai comitati civici e dai sindaci , dellillegittimit del contratto di affidamento del servizio idrico integrato e, soprattutto,per aver avallato lipotesi ,avanzata dal Sindaci, della gestione pubblica dellacqua in vista dellimminente scadenza della mandato della curatela fallimentare di SAI8 ,in alternativa allacquisizione del servizio SAI8 da parte di una Holding Spagnola che ,come appare da notizie di stampa, sembrerebbe interessata al subentro". Questo il pensiero del consigliere comunale, Alessandro Acquaviva a proposito delle dimissioni del commissario dell'Ato idrico di Siracusa.

Luned sera, dopo avere fatto rimanere in aula

La maggioranza in fuga dalla questione idrica

MASSIMO MILAZZO

tre ore i Curatori del Fallimento Sai 8 (uno di loro fatto venire da Roma), al momento di trattare lordine del giorno relativo al servizio idrico la maggioranza ha fatto mancare il numero legale e la seduta stata rinviata a marted. Nella serata di marted scorso, i curatori non erano presenti in aula e la maggioranza ha bocciato la proposta del consigliere comunale Massimo Milazzo di convocare un nuovo consiglio comunale avente quale unico punto allordine del giorno tutti i problemi che gravitano attorno al servizio idrico da trattare con la partecipazione dei Curatori del Fallimento della Sai 8 S.p.A.. Devo registrare che la maggioranza consiliare e lamministrazione comunale che essa sorreg-

ge si sono sottratte in maniera chiara ad un doveroso atto di assunzione di responsabilit - ha tuonato il consigliere Milazzo -. Maggioranza ed amministrazione hanno preferito fare calare il silenzio su temi quali: il futuro, pubblico o privato, della gestione del servizio idrico a Siracusa; il futuro dei tanti dipendenti diretti della fallita Sai 8 S.p.A. e degli ancor pi numerosi dipendenti delle aziende dellindotto; i costi del servizio per i cittadini; la sicurezza dellacqua erogata; ecc.. Tutto ci mentre scorre il conto alla rovescia della durata dellesercizio provvisorio dellazienda autorizzato dal Tribunale Fallimentare e si avvicina la data del 26 maggio: giorno in cui in mancanza di un nuovo gestore gli impianti andrebbero consegnati al Prefetto di Siracusa, Armando Gradone.

Il faccia a faccia avvenuto marted sera, poi la fuga ed il ferimento di un automobilista

10 APRILE 2014 gIOVED

10 APRILE 2014 gIOVED

Litiga e accoltella un uomo Netino finisce in manette


Lindagato stato rintracciato dai militari dellArma dopo un breve inseguimento e cos arrestato per tentato omicidio e lesioni personali
Ha accoltellato un uomo al culmine di un diverbio. Poi scappato e durante la fuga litiga con un automobilista. Protagonista della rocambolesca vicenda un netino, Giovanni Marc di 40 anni, gi conosciuto per reati contro il patrimonio, la persona, la normativa sulle armi e sugli stupefacenti Il fatto accaduto ieri sera. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Noto, lindagato avrebbe inscenato una discussione con un uomo di 42 anni residente a Noto. Il litigio ben presto degenerato in una colluttazione nel corso della quale il Marc avrebbe estratto un coltello con il quale ha ferito alla vittima lasciandola sanguinante per terra. Nel tentativo di fuga si imbattuto in un automobilista di 57 anni che intralciava il passo, preso a calci e pugni dallo stesso Marc. Lindagato stato rintracciato dai militari dellArma dopo un breve inseguimento e cos arrestato per tentato omicidio e lesioni personali.

Brogli elettorali: ad allagarsi non fu la stanza delle schede


La
Procura della Repubblica di Siracusa ha disposto il dissequestro degli atti del fascicolo del Consiglio di Giustizia amministrativa per la Regione Siciliana, restituito nei giorni scorsi e sono state indirizzate comunicazioni ufficiali alla Prefettura e alla Presidenza del Tribunale di Siracusa, per consentire agli organi competenti ogni utile valutazione. Gli atti erano stati sequestrati il mese scorso nellambito degli accertamenti relativi ai presunti illeciti consumati in concomitanza dellultima consultazione per lAssemblea regionale siciloiana dellottobre 2012. Sequestro operato a seguito di esposti-denunce presentati il 7 febbraio scorso dai deputati regionali siracusani Bruno Marziano, Enzo Vinciullo, Edy Bandiera, Giambattista Coltraro, Marika Cirone Di Marco, Stefano Zito e Pippo Gianni. Gli investigatori della polizia presso la sezione di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Siracusa avevano acquisito gran parte del materiale elettorale ritenuto disperso e che si riferiva alle nove sezioni elettorali tra Rosolini e Pachino, oggetto delle operazioni di verifica disposte dal Cga. Il procedimento d'indagine si avvia alla conclusione, come sostenuto dal procuratore capo Francesco Giordano, che

Chiarito dalla Procura lepisodio contestato, rimane indagato il solo commesso del tribunale

La magistratura siracusana ha restituito al Cga gli atti sequestrati lo scorso mese di marzo. Nessun elemento per indagare presidenti di seggi

In foto, il procuratore capo Francesco Giordano. specifica come sar valutata nei prossimi giorni la posizione dell'unico soggetto fin qui indagato, un operatore di Giustizia in servizio presso il Tribunale del capoluogo, per il quale la magistratura sta vagliando la possibilit di rinviarlo a giudizio per falso in soppressione. Lindagato, che stato ascoltato a lungo dai magistrati, si sempre protestato assolutamente estraneo ai fatti oggetto della contestazione. In buona sostanza, le indagini disposte dal procuratore Giordano hanno appurato che l'evento calamitoso, che era stato erroneamente attribuito come causa della dell'allagamento degli scantinati e quindi della di-

In foto, Giovanni Marc. Entrambe le vittime hanno avuto bisogno di ricorrere alle cure del personale sanitario dellospedale di Noto ricevendo numerosi giorni di prognosi. Larrestato stato tradotto presso il carcere di Siracusa in attesa di comparire dinanzi al giudice per le indagini preliminari del tribunale di Siracusa per essere sottoposto alludienza di convalida.

Aggredisce lex moglie Arrestato

Aveva aggredito la moglie

Denuncia molestie, dalle indagini scopre che era stata la sua compagna
Avrebbe tempestato il compagno di telefonate
anonime, mettendolo a suo giudizio alla prova tradimento. E gli aveva fatto anche scenate di gelosia per quelle telefonate anonime che riceveva al suo apparecchio telefonico. Questultimo, stanco delle molestie, ha pensato bene di denunciare quanto accaduto. E bastato, quindi, poco agli investigatori, risalire allanonima voce, tanto da denunciare la presunta autrice delle molestie. E con grande sorpresa degli investigatori e della stessa vittima, si scoperto che lautrice delle telefonate hot era la compagna. Sono stati gli agenti del Commissariato di pub-

PACHINO

spersione dei plichi contenenti le schede in questione, aveva interessato un'altra stanza dell'archivio del tribunale. Risultano, comunque, distrutti consapevolmente altri atti inerenti la medesima tornata elettorale spiega il procuratore Giordano - la cui mancanza tuttavia non incide sulla ricostrzione dei risultati finali". Quanto alle operazioni elettorali nelle nove sezioni di Pachino e Rosolini, la Procura di Siracusa non ha raccolto elementi tali da giustificare l'aperura d'indagini per reati diversi previsti dal testo unico delle leggi elettorali a carico dei presidenti e dei componenti dei seggi interessati dal riconteggio delle schede. F.N.

nellennesimo tentativo di chiarimento fra i due. Lintervento dei Carabinieri della Stazione di Noto ha permesso di arrestare per atti persecutori e lesioni personali Pasquale Falco, 23enne di Pachino, gi noto per reati contro la persona. Larrestato, nel pomeriggio di ieri, dopo aver incontrato lex moglie nei pressi della villa comunale, la aggrediva causandole varie lesioni che costringevano la donna a ricorrere allintervento del personale sanitario dellospedale di Noto. Luomo, bloccato dai militari a breve distanza dal luogo dellaggressione, stato tradotto presso la sua abitazione ai domiciliari.

blica sicurezza di Pachino a denunciare in stato di libert una donna di 69 anni, di Pachino, pensionata, la quale adesso dovr rispondere dei reati di ingiuria e molestie telefoniche. Il compagno della denunciata era stato costretto a presentare formale denuncia perch alla sua utenza mobile giungevano telefonate moleste da una anonima voce femminile che avevano causato la gelosia della propria compagna e un successivo alterco. A seguito di indagini di polizia giudiziaria, si accertava che a fare le telefonate era stata la stessa compagna delluomo per paura di un possibile tradimento.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

RAV4 2WD 2.0 D-4D 124CV. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusa I.P.T. E Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 E 5,40 + IVA) con il contributo dei Concessionari Toyota aderenti all'iniziativa. Offerta valida anche senza rottamazione o permuta. La versione raffigurata del modello RAV4 puramente indicativa. Offerta valida fino al 30/04/2014. Valori massimi: consumo combinato 13.9 km/l, emissioni CO2 176 g/km

Legambiente ha presentato un dossier sui tre siti di interesse nazionale siciliani

10 APRILE 2014 gIOVED

Sono quattro i certificati di avvenuta bonifica del Sin, sito di interesse nazionale di Priolo, emessi dalla provincia di Siracusa. Riguardano le zone di Ergmed-impianti Nord CR40 e impianto I Idrogeno; larea XXII nuove centrali di Erg e la centrale termoelettrica Enel Tifeo di Augusta. E ci significa che sono stati accumulati ritardi considerevoli per la bonifica dei siti inquinati. Il dato emerge dal dossier di Legambiente sullo stato delle bonifiche dei siti industriali di Priolo, Milazzo e Gela. Per quanto attiene Priolo, il dato riguarda unarea di 5 mila 815 ettari sulla terraferma e di oltre 10 mila ettari in mare. Idrocarburi, amianto e rilevanti quantit di ceneri di piriti diffusi lungo la linea di coste sono le sostanze e i materiali pericolosi presenti su questarea, mentre per le acque superficiali vi una presenza di sostanze organiche e in quelle di falda il rischio maggiore la presenza di cloruri. A fronte di un accordo di programma quadro, sottoscritto nel 2005, che prevedeva lo stanziamento di 64 milioni di euro, erogati per il 90%, gli interventi di bonifica fino ad oggi hanno riguardato i piani di caratterizzazione della rada di Augusta, la bonifica dellex Eternit, della penisola Magnisi e dei porti grande e piccolo di Siracusa. Per quanto riguarda lo stabilimento ex Eternit, Legambiente denuncia che larea stata messa in sicurezza con la rimozione dellamianto presente, ma non stata fatta ancora la bonifica definitiva del sito. Non stata fatta nemmeno la rimozione delle ceneri di pirite dalla penisola Magnisi perch la ditta appaltatrice ha sospeso i lavori a causa della nuova classificazione del rifiuto. Nel frattempo, la Procura di Siracusa ha posto sotto sequestro larea di Magnisi, il secondo campo sportivo di Priolo e quello di Augusta. Per quanto riguarda il secondo accordo di programma, quello del 2008 che prevedeva lo stanziamento di 106 milioni e 800 mila euro per Siracusa, i progetti definitivi del primo stralcio sono stati approvati nel 2011, mentre risulta ancora in corso il progetto definitivo per la bonifica della falda acquifera della rada di Augusta, per la quale stata av-

Sono quattro i certificati di avvenuta bonifica nel territorio industriale di Priolo. Il Ministero accusa le imprese di non attuare i progetti

Bonifica del Sin di Priolo Fra ritardi e palleggiamenti

vita di Quartiere

10 aPRILE 2014, gIOVED

Detriti di demolizioni edili che includono lastre di amianto-cemento in pericoloso disfacimento fra i materiali abbandonati presso capo S. Panagia

Nella foto, la rada di Augusta.

viata una specifica progettazione. Critiche vengono avanzate dagli ambientalisti alla mega operazione di bonifica dei siti inquinati da parte dellIas di Priolo. Il trasferimento via nave dei prodotti inquinanti, conclusa lo scorso anno, al porto di Mordeijk in Olanda, rappresenta a loro giudizio esempio di unoperazione

dai costi titanici e dellincapacit di applicare ed essere allavanguardia nelle tecnologie che permettono di affrontare il problema sul posto, inertizzando e riutilizzando i rifiuti. Legambiente ha messo in evidenza le problematihe irrisolte come il vecchio impianto di Clorosoda che non risulta essere ancora bo-

nificato, e la bonifica della falda che, malgrado le barriere idrauliche, ha fatto scoppiare unemergenza pozzi inquinanti nella zona di Citt Giardino. Il Ministero, intanto, sostiene che i progetti siano stati approvati ma che le aziende non li attuano e non ci sono strumento legislativi per perseguirle

No allipotesi di ospedale unico di Noto ed Avola


Il ritorno allipotesi dellospedale unico rischia di tradire le aspettative della crescita sanitaria nella zona sud del Siracusano. A lanciare lappello stato il deputato regionale, Bruno Marziano, presidente della Terza commissione Attivit produttive dellAssemblea regionale siciliana, che ha chiesto un incontro in commissione Sanit tra il Governo regionale e i sindaci della zona sud. Siamo per gli ospedali riuniti ha dichiarato Marziano che significa, a partire dallesistente, avviare processi di razionalizzazione e mantenere gli impegni che lassessore regionale, Lucia Borsellino, ha assunto nella riunione della commissione svoltasi a Noto. Lipotesi di ospedale unico significherebbe fare un passo indietro. La Regione ha presentato il nuovo piano dellofferta sanitaria in cui non si parlerebbe di ospedali riuniti, per Avola e Noto, ma di un nosocomio univo in cui si sposta tutto ad Avola e si lascia a Noto solo lungodegenza e riabilitazione. Tale scelta ha proseguito il parlamentare regionale - ridurrebbe lofferta sanitaria nella zona sud, perch laccorpamento diminuirebbe i posti letto, la qualit e la quantit dellofferta sanitaria. Bruno Marziano ha chiesto al presidente della commissione Sanit, Giuseppe Di Giacomo, una apposita riunione chiamando in audizione i sindaci della zona sud ha concluso lonorevole Marziano e illustrando il progetto del Governo. Ed in quella sede devono essere individuate ipotesi di modalit di realizzazione che non rappresentino un arretramento e un tradimento degli impegni assunti pubblicamente nella commissione Sanit a Noto.

MARZIANO

uovamente preda dei rifiuti larea della tonnara di Santa Panagia. La segnalazione pervenuta a Libert stavolta viene da un gruppo di cittadini abituali frequentatori della pista ciclabile che corre contigua-

Tiche: Larea della tonnara nuovamente invasa dai rifiuti


mente alla zona per un buon tratto stanche di vedere quei mucchi di detriti palesemente proventi da demolizioni edili proliferare ed ingrossarsi giorno dopo giorno. Particolare preoccupante, i rifiuti attualmente abbandonati nelle adiacenze della tonnara e della pista ciclabile includono anche diverse lastre di eternit allo stato di disgregazione , con il pericolo evidente di rilascio della dannosa fibra di amianto in forma di

pulvisccolo potenzialmente inalabile dagli ignari frequentatori del percorso ciclopedonale. invero il comune, puntualmente chiamato in causa da chicchessia in queste circostanze stavolta centra ben poco; at-

teso che la propriet dellarea risulta catastalmente parcellizzata fra diversi proprietari (non ultimo, un ordine cavalleresco storico) ma, alla fine della fiera, a chi spetta fare il punto? Vittorio Barbagallo

a storia della tonnara di Santa Panagia inizia nel 1100, dopo un lungo periodo di silenzio passa sotto l'autorit giuridica della Camera Reginale di Siracusa, in epoca spagnola. Viene infine ceduta a vari proprietari privati, per la prima volta nel 1655. Gli stabilimenti esistenti si possono far risalire al Settecento, probabilmente ricostruiti su un precedente impianto a seguito del terremoto del 1693. Fu utilizzata sino agli anni cinquanta quando divenne inattiva a causa dell'introduzione della pesca al tonno con "reti volanti", nonch per l'elevata concentrazione di industrie e raffinerie chimiche. Attualmente la tonnara di Santa Panagia versa in gravi condizioni di degrado, tuttavia stato predisposto un progetto della Regione Siciliana con i fondi di Agenda 2000 per la ristrutturazione e la trasformazione del sito nel primo Museo regionale Paleontologico, ma allo stato attuale non si riscontrano lavori. Accanto alla tonnara vi l'oratorio di Santa Panagia, una piccola chiesa rupestre con affreschi ormai illeggibili, dedicata al culto della Madonna. Dopo anni di totale abbandono, un'associazione ambientalista avr la gestione del sito per migliorarne la fruizione e la conoscenza. La pesca del tonno ha origini antiche, con la nascita delle primi nuclei di umanit primitiva che si stabilirono lungo i litorali e si rivolsero al mare per trarre il loro sostentamento.

Torna a prosperare verso il 1100 la pesca del tonno a Siracusa

10

Coordinamento delle Contrade Marine organizza la Prima Giornata Ecologica a Fontane Bianche. Al via il rilancio della zona balneare attraverso la pulizia dei litorali. Infatti il prossimo sabato 12 Aprile si terr la prima Giornata Ecologica a Fontane Bianche, organizzata e patrocinata dal Coordinamento delle Contrade Marine di Siracusa insieme alla Circoscrizione di Cassibile e il Comune di Siracusa. Ospiti attivi e partecipi delliniziativa saranno quelli elencati di seguito su questo stesso testo e cio: lAssociazione di Volontariato Protezione Civile Reparti Operativi Soccorso e Solidariet di Siracusa, Legambiente Siracusa, lassociazione Artigianando, lAssociazione denominata Noi Cuori&Colori e le associazioni di

Il

Neapolis: una giornata ecologica

Si terr a Fontane Bianche sabato 12 con presentazione dellevento stamani

10 aPRILE 2014, gIOVED

Da oggi al 12 aprile mostra dedicata allo spreco energetico


L

Fontane Bianche nel periodo estivo. Cassibile. il ritrovo alle 8.30 del La conferenza stam- mattino nella piazza pa per la presenta- di Fontane Bianche zione ufficiale della dove verr distribuito manifestazione, si il materiale necessaterr gioved 10 apri- rio per la pulizia del le 2014 alle h 10 pres- litorale. Sullonda so la Sala Archimede del ricordo della gloin piazza Minerva, 5. riosa zona balneare, Lo scopo di questa la cittadinanza ininiziativa quello di vitata ad accorrere dedicare mezza gior- numerosa per partenata al servizio del- cipare allinizio del la natura e della sua rilancio di questa bellezza, attraverso meravigliosa porziola pulizia della locali- ne di costa aretusea e t Fontane Bianche e per prendere parte ad la sensibilizzazione e una nobile causa. informazione dei cit- Distante solo 15 chitadini sulle corrette lometri da Siracusa, modalit di smalti- Fontane Bianche il mento dei rifiuti. Il pi grande e popoloprogramma prevede so luogo di villeggia-

tura e turismo presente sul tessuto urbano. Cos come l'Arenella, sorta negli anni 50 del secolo scorso grazie al boom economico della provincia di Siracusa e si sviluppata senza alcun piano regolatore, la localit infatti cresciuta priva di servizi e di una logica legata alla fruizione economica e paesaggistica, tuttavia la fama delle belle spiagge e del mare ha reso questo luogo una forte attrattiva turistica. Negli ultimi anni stato finalmente attivato il servizio di raccolta delle fogne: una carenza storica colmata solo di recente, essa rimane comunque un punto di riferimento per lo svago soprattutto in estate. Varcati i confini del pi popoloso quartiere balneare esistente nel territorio siracusano, si accede immediatamente a Ognina, altra zona simbolo della villeggiatura estiva e della balneazione, difatti le impeccabili condizioni del mare convogliano nel piccolo borgo marinaro grandi quantit di persone provenienti non soltanto dal comprensorio aretuseo. Una giornata ecologica rappresenta sostanzialmente un momento di profondo senso civico, di comunione con la natura, cui aderiscono tutti gli anni molti volontari offrendo una giornata di lavoro al servizio della comunit svolgendo varie attivit. In alcune localit, ad esempio, si impedisce regolarmente linselvatichimento dei pascoli, contribuendo al mantenimento del territorio; in altra si svolge un'opera di miglioria di alcune localit paesane come ad esempio scon il rifacimento delle aree picnic.

Evento enogastronomico promosso dallaccademia siciliana della cucina per giorno 12 in via Elorina
a cultura siracusana nel settore enogastronomico si arricchisce di una nuova realt; stata infatti costituita l Associazione Culturale I Mons Accademia Siciliana di enogastronomia. LAssociazione si propone di valorizzare la dignit culturale, sociale, etica, economica delle tematiche legate cibo e al vino , all'alimentazione e alle scienze gastronomiche nel loro complesso; di tutelare e divulgare il patrimonio storico di tradizioni popolari, usi e abitudini ricollegabili all'enogastronomia attraverso lorganizzazione di eventi tematici di promozione di una migliore e pi ampia conoscenza dei valori storici e tradizionali della nostra cucina; di sostenere limpiego di prodotti enogastronomici del territorio a garanzia del consumatore e a salvaguardia delleconomia locale; di sostenere le buone prassi per unalimentazione sostenibile e senza sprechi. I Mons intendono contribuire alla tutela dei

Neapolis:Historical cooking class


10 aPRILE 2014, gIOVED

11

Sessione curata dalla referente di questo sodalizio culturale per Siracusa Anna Martano
decine di civilt diverse. La Sicilia unisola che fronteggia tre continenti: lEuropa sul suo lato Nord, lAsia sul versante orientale e lAfrica nella sua costa sud; di fatto lombelico del Mediterraneo, crocevia di genti e culture. Non possiamo e non dobbiamo dimenticare tanta storia che si sostanzia anche attraverso il cibo e il vino. Sono risorse da tutelare e valorizzare che possono diventare strumento di ripresa economica. A garanzia del valore culturale dellAccademia Siciliana di enogastronomia, lAssociazione ha affidato la Direzione Accademica ad Anna Martano gi Questore dell'Accademia Italiana di Gastronomia Storica, curatrice sul settimanale Cammino delle rubriche cultural-culinarie "Saperi e Sapori di Sicilia" e "Il Gusto di leggere". Quale prima iniziativa l'Associazione Culturale I Mons - Accademia Siciliana di enogastronomia - organizza un evento culturale gastronomico per il prossimo sabato 12

Si stima che ammonti a 100 terawattora lo

spreco energetico che ogni anno gonfia le bollette degli utenti in Europa. Dati confermati da recenti indagini di Officine Verdi in Italia, dove lo spreco rappresentato per il 48% dal settore residenziale, mentre il restante 42% a carico di quello industriale e dei trasporti con il 10%. La sola Pubblica Amministrazione, nel 2011, ha consumato 4.701,3 milioni di Kwh (dati Terna), con un aumento del 2% rispetto all'anno precedente. Questi i numeri che Cogiatech e Controlli Ambientali presenteranno al 6 Salone Nazionale Progetto Confort, in programma a Catania da oggi, 10 aprile, al 12 aprile presso il polo Etnafiere, per riflettere sulle nuove condizioni di produttivit e sui nuovi parametri di benessere che caratterizzano oggi leconomia e il confort di ambienti di lavoro e privati. In un momento di crisi acuta come la nostra- spiega Gianluca Costanzo, sales manager di Cogiatech- dove la spending review non basta occorre puntare allottimizzazione e rimodulazione dei consumi. E questo possibile solo attraverso un piano energetico serio e lungimirante appositamente studiato caso per caso. La nostra proposta si chiama Ore, per ricordarci che le lancette che scorrono sul quadrante dellorologio rappresentano costi. Con il nostro nuovo prodotto, intendiamo metterci a fianco delle aziende presentando le numerose Opportunit di Risparmio Energetico che oggi sono possibili. Lo sviluppo di Ore stato definito dopo un lungo periodo di studio da parte dello staff di cogiatech e controlli ambientali, aziende con esperienza trentennale nel settore energetico, ma che puntano con decisione allo sviluppo di innovazione e alla crescita di risorse umane giovani e competenti. Ore rappresenta il top della best pratic per integrare la mappatura, lanalisi dei dati energetici di partenza e proporre delle soluzioni di risparmio energetico attraverso ladozione di misure di efficientamento. Gli interventi verranno realizzati a fronte di una preventiva diagnosi energetica che individui le singole Opportunit di Risparmio Energetico, supportate da un apposito piano economico-finanziario. Lo staff proporr diverse alternative di investimento con finanziamento diretto o per tramite terzi. Le nostre aziende sono delle Esco, ovvero delle Energy Service Company riconosciute e questo consente loro di avere una marcia in pi- spiega Costanzo-: la compartecipazione allinvestimento di ottimizzazione energetica. Lo staff di cogiatech e controlli ambientali sar presente al Salone presso gli stand A1-A2-A3 per illustrare alle aziende interessate come e quanto possibile abbattere i costi energetici. La bolletta oggi diventata una voce di costo molto gravosa nel bilancio di ogni azienda e la sua riduzione oggi obiettivo primario per liberare risorse finanziarie da investire in altre attivit produttive.

In foto: Anna Martano. tesori della cucina storica siciliana attraverso attivit divulgative, cooking classes e social cooking tematici durante i quali i partecipanti avranno modo di conoscere ed imparare le ricette tradizionali, affrontate con rigore filologico, dei vari filoni della cucina siciliana : da quella contadina a quella dei Vicer, dai Borboni alla cucina di marina, attraverso

la cucina borghese di citt e quella baronale-vescovile; e ancora leredit degli Arabi e le influenze Normanne, le tracce della cucina ebraica e le origini sicane, con una particolare attenzione ai tanti prodotti enogastronomici frutto di un territorio straordinario che racchiude in s mare e collina, laghi daltura e saline, e che, nel corso dei secoli, ha ospitato

aprile dalle 18 in avanti presso la sala Barry; Si tratta di una historical cooking class: in pratica una lezione di cucina nella quale i partecipanti , sotto la guida del direttore accademico- cucinano insieme i piatti dei mons, che poi gusteranno tutti insieme. Nelle pause una minilezione di degustazione dei vini e un audiovisivo : Siracusa vista da una prospettiva inedita. A fine serata consegna attestati di partecipazione e libretto ricette. E poi l'elezione del miglior apprendista mons della serata. La cucina siciliana l'espressione dell'arte culinaria sviluppata in Sicilia fin dall'antichit ed strettamente collegata alle vicende storiche, culturali e religiose dell'isola. Gi dai tempi dell'Antica Grecia in Sicilia si andava sviluppando uno stile ben preciso di abitudini culinarie che col passare dei secoli si arricchito di nuovi sapori e di nuove pietanze, seguendo le vicissitudini storiche della grande isola mediterranea.

La presentazione del progetto in agenda per il pomeriggio odierno alle 18,00 presso la biblioteca comunale

rganizzato dallufficio del Difensore dei Diritti dei bambini del Comune di Siracusa, dott. Francesco Sciuto e dallAssociazione Aregoladarte e con il patrocinio dellUnicef Sezione di Siracusa si svolger stamani, gioved 10 Aprile alle 18, presso la Sede della Biblioteca Comunale in Via dei Santi Coronati 46, la tavola Rotonda dal Titolo: Un Parco Inclusivo per Siracusa. Scenario di Rigenerazione Urbana, di cui si allega locandina. Alla Tavola Rotonda parteciperanno lassessore dottor Alessio Lo giudice e relazioneranno la professoressa Savatta e larchitetto Trovato, ideatrici del progetto. Un parco inclusivo ha lo scopo di creare un ambiente dove ognuno possa vivere uno spazio di benessere, al di l delle eventuali difficolt,

Ortigia: per un parco inclusivo anche a Siracusa

permanenti o temporanee, che pu avere nellusufruire di luoghi relazionali e/o di gioco perch impediti da situazioni di precariet. I parchi inclusivi gi esistono in Italia e la Tavola Rotonda ha lo scopo di organizzare un percorso virtuoso che abbia come obiettivo la possibilit di averne uno anche a Siracusa. La Tavola Rotonda aperta alla cittadinanza. Lo scopo quello di far

scoprire ai visitatori la realt che li circonda e attivare la loro attenzione nei confronti dei vari stimoli che il Parco offre affinando i sensi tramite un'analisi guidata del contesto ambientale in cui ci si trova. E stato, quindi, attivato un processo di definizione delle linee guida, che tengono conto degli strumenti utili a garantire laccessibilit dei percorsi, la facilit di orientamento

e una comunicazione inclusiva rivolta al pi ampio numero di fruitori del Parco per renderlo aperto a tutti. L'idea innovativa e prevede come primo step un piano di ricerca che coinvolger le realt associative e gli enti sul territorio sensibili a questi temi in modo da partire dalle esperienze da loro percepite nell'accessibilit al Parco e pensare insieme un piano di riqualificazione dello stesso. Il progetto prevede un laboratorio costruttivo atto a migliorare l'orientamento all'interno del Parco attraverso impianti di illuminazione, totem, supporti tattili, una pavimentazione dedicata, la creazione di un percorso dei 7 sensi e, com auspicabile, la creazione di un sito internet accessibile secondo gli standard di legge.

Fecondazione eterologa, cade il divieto Shalabayeva, la Cassazione blocca La Consulta: legge 40 incostituzionale francese I giudici bocciano la norma che proibiva lestradizione di Ablyazov
il ricorso a un donatore esterno
Incostituzionale il divieto di eterologa nella legge 40, anche le coppie sterili potranno accedere alla fecondazione. Si tratta dellennesimo provvedimento che ridisegna la legge 40 modificandola in una sua parte essenziale rispetto alla formulazione originaria del 2004. Da questo momento, quindi, sar possibile ricorrere a donatori di ovociti e spermatozoi quando uno dei due partner sterile. Come prima del 2004 sar lecita lovodonazione; mentre qualsiasi uomo fertile potr donare il proprio seme. La sentenza di oggi della Corte Costituzionale che ha cancellato il divieto di eterologa previsto dalla legge 40 del 2004 ha valore di legge e non oppugnabile. Da oggi non potr mai pi essere emanata dal Parlamento una legge che prevede il divieto di fecondazione di tipo eterologa. Tale decisione vale per tutti i cittadini italiani che hanno problemi di sterilit. nessun vuoto normativo, ma con la legge 40 cos modificata garanzie per i nati e per le coppie, dichiarano l avvocato Filomena Gallo e Gianni Baldini, legali del procedimento di Firenze, i primi a sollevare il dubbio di legittimit costituzionale sulleterologa, che hanno seguito 17 casi su 29, e rispettivamente segretario dellAssociazione Luca Coscioni e docente delluniversit di Firenze. Ma la battaglia contro la legge 40

12

10 APRILE 2014, GIOVED

non ancora terminata. Il prossimo obiettivo quello dellabolizione del divieto di ricerca sugli embrioni, annuncia Marco Cappato, tesoriere dellassociazione Luca Coscioni. Sembra di diverso avviso il ministro della salute Beatrice Lorenzin: Una legge svuotata. Richiede un intervento parlamentare, ha detto a margine degli Stati Generali della Salute. Aspettiamo di poter leggere le motivazioni della sentenza, che ovviamente recepiamo - ha aggiunto - anche se dobbiamo capire tutte le implicazioni che ne derivano. La ministro ha inoltre osservato che in Italia non siamo ancora a attrezzati dal punto di vista normativo. Ad esempio per

Almeno 20 persone sono state ferite a coltellate nel liceo Franklin di Murrysvilee, 18 chilometri da Pittsburgh, Pennsylvania. Le vittime dellaggressione - 19 ragazzi e un dipendente della scuola -sono state portate in tre ospedali della Contea. Sette studenti sarebbero in gravi condizioni. Lautore dellassalto, uno studente della scuola, sarebbe gi stato arrestato. Non se ne conoscono per n let esatta - si sa solo che frequenta il secondo anno e quindi avrebbe 15 o 16 anni - n le generalit, n tantomeno cosa labbia spinto a tanta violenza. Un primario del Forbes regional Hospital ha riferito alla Cnn

Lassalitore uno studente di 15 anni. Sette in pericolo di vita


che diversi feriti sono stati accoltellati alladdome, al petto e alla schiena. Si tratta di lesioni molti gravi, non superficiali e molti sono in pericolo di vita, ha concluso. Il pi grave un 15enne subito trasportato in sala operatoria. Lattacco scattato alle 7,13 di mattina ora locale (le 14.13 in Italia). Al momento la scuola presidiata dalla polizia e diversi elicotteri di primo soccorso e decine di ambulanze sono stati inviati alla scuola. Secondo un testimone laccoltellamento ha avuto inizio nellala dedicata alle materie scientifiche: Uno degli studenti - ha raccontato la madre di uno studente al

Usa, almeno 20 ragazzi accoltellati in un liceo

quello che riguarda lanonimato di coloro che cedono i gameti, il diritto dei bimbi che nasceranno ad essere informati di chi sono i loro genitori, il tipo di le analisi da fare per chi cede i gameti. Queste, per il ministro, sono materie complesse che non possiamo risolvere con una cosa amministrativa. Pertanto, giusto che il parlamento faccia la sua parte e dia delle scelte di fondo su questi temi. Come ministero della Salute, quello che possiamo fare sul piano parlamentare lo facciamo, quello che richiede una riflessione pi profonda, perch la legge 40 stata del tutto svuotata, necessita di un intervento parlamentare.

La Corte di Cassazione francese ha bloccato lestradizione di Mukhtar Ablyazov, loligarca kazako di cui a dicembre un tribunale di Aix-en-Provence aveva autorizzato la consegna alle autorit russe. Del suo caso, che si intreccia con la vicenda della moglie Alma Shalabayeva che a maggio fu rimpatriata dallItalia con un controverso blitz, dovr adesso occuparsi la Corte dAppello di Lione. Ex ministro dellEnergia e del commercio del proprio Paese, Ablyazov era stato arrestato a luglio sulla Riviera francese con laccusa di aver sottratto indebitamente 5 miliardi di dollari allo Stato e a fondi dinvestimento quando era alla guida della banca Kazaka BTA, che aveva ramificazioni in Russia e in Ucraina. La vicenda delloligarca, che respinge tutte le accuse presentandosi invece come un dissidente politico, finita sotto i riflettori in Italia anche per il legame con la moglie Alma Shalabayeva, che il 28 maggio scorso fu prelevata a Roma dalla polizia insieme alla figlia e costretta a rientrare in patria scortata da agenti kazaki.

La prima citt senza telefono Esperimento in Alabama


Se avete ancora un telefono in casa attaccato al muro tramite una presa, fotografatelo o mettetelo da parte, perch destinato a diventare un pezzo da museo. Infatti se funziona lesperimento che la compagnia americana AT&T vuole fare a Carbon Hill, Alabama, le linee di terra saranno presto una reliquia del passato. A febbraio gli abitanti di questo paese hanno ricevuto una lettera, che li sollecita a passare dalle linee telefoniche tradizionali ai cellulari o alle comunicazioni via internet. Se non lo faranno resteranno isolati, perch la AT&T intende staccare la spina al vecchio sistema. Poi seguir anche Delray Beach, in Florida, e in breve il resto degli Stati Uniti. Prima o poi questa svolta doveva arrivare. Ce ne accorgiamo nella vita di ogni

La azienda telefonica Usa staccher i cavi a Corban Hill. Chi vuole parlare al telefono dovr prendere cellulare e wi-fi

La soddisfazione di Livia Turco Sconfitta lideologia, vince la vita vera


Livia Turco ormai lontana dalle aule parlamentari ma della legge 40 stata una delle protagoniste, prima come parlamentare di opposizione durante lapprovazione e poi come ministra della Salute quando la legge era in vigore manifestando la sua contrariet. Non sa nulla della sentenza, ride quando apprende che i giudici della Corte hanno dichiarato illegittimo il divieto di eterologa. Che gioia! Ora la legge 40 non esiste pi! E la vittoria della vita reale, dei sentimenti contro lideologia. La legge 40 era una camicia di forza che si sovrapposta costringendo la vita delle persone a fare quello che non era nei loro desideri, nella loro natura. Non un caso che la Corte Costituzionale e i tribunali la stiano smontando. S, cos. La 194 stata una legge frutto dellascolto di tutte le forze parlamentari e infatti una leg-

10 APRILE 2014, GIOVED

13

Daily News - ha fatto scattare immediatamente lallarme durante lattacco. Lassalitore uno studente di 15-16 anni. Jeff Dahlke, della societ di sicurezza della Franklin ha detto che il sospetto era armato di due coltelli: Quando scattato lallarme gli studenti hanno iniziato a correre fuori, mentre la guardia di turno si precipitata sul luogo dellaggressione. Il vicepreside aveva bloccato lassalitore a terra, e stava cercando di disarmarlo. Il direttore dellospedale Forbes ha aggiunto che uno studente ha tenuto le mani premute sulla ferita di un compagno fino allarrivo dei medici: Forse cos gli ha salvato la vita.

Stessa paga per lo stesso lavoro. LAmerica lo merita. E lo slogan con cui il presidente Obama ha lanciato la sua campagna per agganciare gli stipendi delle donne a quelli degli uomini, sperando di risolvere uningiustizia, e guadagnare consensi in vista delle elezioni di midterm a novembre. Negli Stati Uniti, secondo studi riconosciuti ma in parte contestati, i lavoratori di sesso femminile guadagnano in media 77 centesimi per ogni dollaro preso dai colleghi maschi. La ragione

Stessa paga per lo stesso lavoro Firma storica del presidente Obama
sta nel fatto che generalmente le donne sono discriminate, oppure occupano posizioni pi basse e peggio retribuite. Il presidente non ha il potere di cambiare questa situazione, perch serve una legge che il Congresso con la Camera a maggioranza repubblicana non approver. Quindi ha usato il suo potere esecutivo per firmare due decreti, che insieme danno un segnale e cambiano qualcosa. Il primo vieta ai datori di lavoro pubblici, o privati che hanno commesse governative, di punire

giorno, dove siamo attaccati ai cellulari, ma non usiamo praticamente pi i telefoni di casa. Il 40% delle abitazioni americane gi non sono pi collegate alle linee di terra, e aziende come AT&T o Verizon hanno investito miliardi di dollari per sostituirle con i cavi in fibra ottica e i collegamenti wirelss. Nellultimo decennio Verizon ha speso 23 milardi per sviluppare il suo servizio FiOS, mentre AT&T ha pia-

nificato di convertire il suo intero network in 22 stati alla Internet protocol technology entro il 2020. A fronte di questi investimenti, non ha senso continuare a sostenere i costi delle linee di terra, che comunque la gente non usa pi. In totale, fra le due compagnie, si tratta di oltre 250 milioni di clienti, e una volta che tutti avranno cambiato, la rivoluzione sar completa. I problemi da risolve-

re restano due: primo, gli anziani che non si rassegnano al mutamento; secondo, le leggi che obbligano le compagnie telefoniche americane a garantire agli utenti un accesso universale economico, e certi servizi di emergenza come il centralino 911. Il primo problema riguarda soprattutto le persone sopra i 65. Il secondo presenta alcuni problemi tecnici, ma pu essere superato.

ge che resiste molto bene al tempo, ed lungimirante e efficace . La legge 40, invece, stata imposta dalla maggioranza, stata un emblema dello svuotamento del Parlamento rendendo impossibile ogni tentativo di modifica da parte dellopposizione. E una legge indifferente che non ha ascoltato i bisogni degli italiani e quindi si rivelata del tutto inefficace. Lei riusc almeno a abolire il divieto di diagnosi reimpianto sullembrione. S ma dopo una lotta immane. Lo feci con un blitz facendo pubblicare sulla Gazzetta Ufficiale le linee guida prima di lasciare il ministero. Erano linee guida che avevano superato tutti i passaggi istituzionali, che permettevano solo una interpretazione esatta della legge ma per impedirmi di approvarle mi arrivarono le telefonate di tutti i capi del centrosinistra che prima non mi avevano mai telefonato.

i dipendenti che parlano fra di loro delle rispettive retribuzioni. Pare una pratica da gulag, ma la verit che molte aziende americane proibiscono ai propri lavoratori di scambiarsi queste informazioni, proprio perch possono rivelare discriminazioni e generare proteste o cause legali. Un caso simbolico quello di Lilly Ledbetter, che veniva penalizzata alla Goodyear, ma si vide negata dalla Corte Suprema lautorizzazione a presentare un ricorso perch i termini erano scaduti. La

prima legge che firm Obama, appena entrato in carica come presidente, fu proprio intitolata alla Ledbetter, e aveva lo scopo di cancellare questi limiti al diritto di presentare cause per discriminazioni sul lavoro. Il secondo decreto che ha varato ieri il presidente ordina invece di fare studi nel governo federale sulle differenze di trattamento economico tra uomini e donne, per eliminarle. Obama lo ha firmato in un giorno molto simbolico, perch ieri negli Usa era Equal Pay Day, ossia il giorno in cui le lavoratrici di sesso femminile hanno finalmente

colmato il divario rispetto a quanto i colleghi maschi hanno guadagnato nel 2013. In altre parole, ogni anno una donna americana deve lavorare fino ad aprile, solo per recuperare il terreno perduto lanno prima con gli uomini: Questo -ha detto Obama - non giusto. E come aggiungere altre sei miglia alla fine di una maratona, solo per un gruppo di corridori. Gli oppositori del presidente lo accusano di aver lanciato questa campagna solo per far guadagnare ai democratici qualche voto femminile in pi nelle elezioni midterm, e sottolineano che lui stesso ipocrita,

perch un recente studio ha dimostrato che anche alla Casa Bianca le dipendenti donne guadagnano meno, 88 centesimi per ogni dollaro intascato dai maschi. La differenza poi sarebbe fittizia, perch le statistiche mettono nel calderone tutte le donne e gli uomini, senza distinzione. Se invece si facesse il confronto tra colleghi che svolgono le stesse mansioni, con lo stesso grado, il gap non sarebbe pi cos netto. Qualunque sia la sua dimensione, per, il divario continua ad esistere, e sarebbe giusto se fosse affrontato una volta per tutte in maniera onesta.

La presentazione del primo album prodotto dalla formazione di Funky in salsa pachinese presso il Liccamuciula di p.zza Regina Margherita, nel ridente borgo di Marzamemi.

14

10 aPRILE 2014, gIOVED

stato appena presentato al Liccamuciula di piazza Regina Margherita a Marzamemi il primo album Funkurlo della band pachinese Il Jullare, formata da Marco Sigari, voce e testi, Marco Musumeci, chitarre, Piero Cappitta, basso,Marco Cal, campionamenti, effetti, sequenze e arrangiamenti. Otto tracce e 33 minuti, un disco intriso di elettro, funk, hip hop. E il prodotto dei nostri sforzi musicali degli ultimi anni hanno detto i quat-

New music: Il Funkurlo della band Il jullare


E
tro -, ma non un album tematico. Il nostro urlo che trova sfogo, la voglia di comunicare il nostro punto di vista sul mondo. Uno sfogo liberatorio. Lalbum contiene una alternanza di brani, alcuni nati dalla nuova formazione ed altri gi esistenti che negli anni si sono evoluti musicalmente. I miei testi ha raccontato Marco Sigari -, nascono dalla voglia di esprimere quello che ho dentro. Sono quasi tutti autobiografici, sono

Carabinieri: oggi alle 10,00 lapertura di una mostra


Stamani, 10 aprile 2014, a Modica, con ini-

le mie storie personali di vita. Parlo dei miei amori, e delle mie incazzature contro le avversit che ci investono ogni giorno. Le influenze stilistiche sono legate a doppia trama a blues, funk, rock ed elettronica applicata allo strumento. Non abbiamo capito che stile ironizza il chitarrista, Marco Musumeci - ma c una parte fondamentale di elettronica che si unisce in modo vibrante ed equilibrato agli strumenti tradizionali,

zio prefissato per le 10,00, presso lex caserma dei Carabinieri Reali di piazza Matteotti, nel quadro dei festeggiamenti previsti per il bicentenario della fondazione dellArma, sar inaugurata unesposizione di quadri di autori locali sulla stessa Arma dei Carabinieri. Di seguito il programma dellevento. Abate, Sindaco di Modica); alle 11,00 linauAlle 10,00 saluti delle Autorit (dottoressa gurazione di quadri di autori locali sullArma Carmela Floreno, Commissario Straordina- dei Carabinieri e di Cimeli. rio della Provincia di Ragusa e dottor Ignazio Vittorio Barbagallo

chitarre e basso, che vengono suonati in maniera non convenzionale. Dietro alla voce e gli strumenti c un tecnico del suono. La struttura ha aggiunto Marco Cal -, basata sullelettronica e sul campionamento, sui groove che colmano lassenza della batteria. Testi in cui emerge una spontaneit con cui non si pu non fare i conti. Parole cos semplici da risultare scomode. Il Funk dellisolano Marco sigari parla dei suoi testi -, ( in lavorazione il video girato dal regista Francesco Maria Attardi), uno dei primi testi incazzati. Parla del mio stile e del mio modo di esprimere ci che sento, nonostante possa sembrare penalizzante crescere in un paesino confinato nella periferia dEuropa. Cos anche in Adesso senti, in cui emerge in maniera quasi provocatoria la nostra voglia di far sapere che dal buco del culo del mondo riusciamo a produrre un funk da urlo. Acqua dalla luna, un brano che ha gi fatto la nostra storia, parla di una mia relazione damore finita male. Lho scritta e messa in rima Sigari ricorda ogni particolare dei suoi componimenti - sul cesso mentre cagavo. Non un pezzo incazzato ma un groove in cui si sente tutta lelettronica. In Vampiro racconto la mia atavica passione per Batman, per andando ad analizzare il lato umano del personaggio. Nella traccia Forza picchia duro ho parlato con la mia vita, sfidandola a picchiare sempre pi duro, perch io sono rimasto sempre qua ad attenderla. Adesso solo calore un brano scritto dopo una crisi depressiva personale, mentre in Stile si parla di musica. Lho scritta dopo aver letto un libro sulla biografia di Bruce Lee, io descrivo quello che ha fatto lui con le arti marziali: attingendo il meglio di ogni disciplina per fonderlo in un unico stile. La stessa cosa pu accadere con la musica: non esiste uno stile, tutto pu essere musica. Solo sabbia unaltra storia damore finita male. Per questo brano in lavorazione un video, ideato e girato da noi stessi, con la collaborazione di Andrea Assenza in cui interpretiamo in chiave ironica il dramma della fine di un rapporto. Volevamo raccontare con un video divertente un episodio triste

SPORT Siracusa
Se a Catania sostengono che lormai probabile retrocessione della loro squadra una sconfitta per la citt, un motivo deve pur esserci. Ed lo stesso motivo che ad Empoli contribuisce alle fortune dellindustria del vetro, a Sassuolo a quella della ceramica, nel borgo veronese di Chievo a quella del panettone, a Siena a quelle del panforte e cos via. Un veicolo di propaganda di grande effetto che si chiama calcio e che promuove le citt e i prodotti tipici che le caratterizzano. Ovunque, meno che nella nostra citt, una citt in cui almeno nove persone su dieci ignorano che fra un paio di settimane la

10 aPRILE 2014,gIOVED

15

Manca la partecipazione dei siracusani allauspicabile risalita della squadra

Eppure non c dubbio che il calcio rappresenti un buon veicolo di propaganda


fortune. In prossimit di partite importanti le vetrine dei maggiori negozi pullulavano infatti di regali da assegnare in caso di vittoria. Ed era una gara che non risparmiava nessuno perch in quelle vetrine cera un cos vasto assortimento di oggetti da far pensare che nessun negozio, dal pi grande al pi piccolo, si fosse tirato indietro. Non parliamo poi della febbre che cresceva di ora in ora con lapprossimarsi del giorno dellincontro e che contagiava anche i non tifosi. Ma oggi che tutto cambiato, quel che stupisce non tanto il restare in disparte delluomo della strada, quanto quello degli esponenti delle istituzioni che pure conoscono il significato e limportanza per una citt di potersi avvalere di una squadra che milita nel calcio che conta e che fino a questo momento non hanno mosso un solo dito per dissipare questa coltre di disinteresse che grava su un evento importante come la partecipazione ai play-off. Unimmagine sparagnina e pilatesca che fa apparire lontane anni luce le stucchevoli passerelle sulle tribune del De Simone alla vigilia delle scadenze elettorali e le dichiarazioni di sviscerato amore nei confronti dei colori azzurri. Armando Galea

Evento play-off in una citt distratta

nostra rappresentativa calcistica affronter un esame non facile come quello che, una volta superato, potrebbe preludere ad un passo avanti sulla strada della risalita, dopo la caduta verticale di due anni or sono. Una citt distratta che non muove un dito per assecondare

questo sforzo, preferendo restarsene a distanza con la scusa che ci sono problemi pi gravi e pi pressanti. Eppure una volta questa nostra citt era diversa nellavvertire gli stimoli dello sport pi popolare e a partecipare non solo emotivamente ma anche tangibilmente alle sue

Nel prossimo weekend canoapolisti "gladiatori" armati di caschetto e pagaia scenderanno in acqua nell'arena del Laghetto dell'EUR di Roma per il primo appuntamento ufficiale della stagione, la Coppa Italia 2014. In acqua le compagini di serie A che testeranno la forma fisica e tattica in vista della prima di Campionato a quelle di serie B che cercheranno di fare esperienza a contatto con le formazioni maggiori. La squadra da battere, in virt del trionfo in Coppa Italia e del titolo di Campione d'Italia conquistati lo scorso anno, sono gli aretusei del KST Siracusa, formazione che nella finale scudetto del 2013 riusc ad imporsi sul Chiavari. Da non sottovalutare poi la squadra padrona di casa, il Mariner CC di Lodato e Siani, reduce dal secondo posto al recente Bologna International. Sull'attenti

CanoaPolo. Parte la Coppa Italia, KST Siracusa squadra da battere


ci saranno anche le altre romane: l'Academy e la neo-promossa SS Lazio che si preparata al meglio per esordire in massima serie. Un torneo importante anche per verificare la forma fisica del rosso-verde Posillipo, incubatore di giocatori azzurri, del Marina San Nicola ritornato in acqua lo scorso anno; dell'Arenzano reduce dai playoff con attenzione anche alle due siciliane rivelazioni dell'anno passato, la PC Catania e la PN Katana. Per le donne, invece, tenteranno di difendere il titolo le terribili" ragazze della PC Catania a cospetto delle donne bianco-azzurre della SS Lazio e delle due siciliane KST e GS Catania. Per la categoria Senior maschile le 25 squadre che si sfideranno saranno divise in sei gironi e saranno : KST Siracusa, SS Lazio, PC Catania, CN Posillipo B (Girone A), CN Posilligiovanili fondamentale per allargare sempre pi il bacino e per rifornire le squadre di massima serie dando la possibilit di una maggiore selezione e conseguente maggior livello anche per scegliere i protagonisti del futuro team azzurro. Quattro i campi di gara messi a disposizione dal Mariner Canoa Club: tre nel laghetto dell'Eur ed uno nell'adiacente piscina dello Sport Club "Piscina delle Rose"che si occuper anche di mettere a disposizione degli atleti docce, servizi e spogliatoi. Saranno 119 le partite da giocare, in una due giorni che si propone come un vero e proprio evento pre-campionato che inizier a scoprire le carte che ogni club giocher in questo 2014 e capire quali saranno le formazioni che potranno ambire ad una posizione di vertice. Salvatore Cavallaro

po A, GC Polesine, CUS Bari, Marina San Nicola (Girone B), Mariner CC A, Idroscalo Club, Canoa San Miniato, GC Roma (Girone C), Marina San Nicola, Can. Ichnusa, CC Napoli, LNI Ancona (Girone D), Arenzano, PN Katana, CC Bologna, Mariner CC B (Girone E), CK Academy, Jomar CC, SC Ognina, CC Cagliari e Masterline CK (Girone F). Tra le donne, sulla linea di campo,

in un girone unico, si affronteranno SS Lazio, GS Catania, PC Catania, KST Siracusa. Oltre alle big senior, sar l'occasione per vedere in acqua i rappresentanti pi piccoli della disciplina: per il girone di categoria junior la sfida sar tra Borgata Marinara Lerici e SC Comunali Firenze; per gli U21 a queste due formazioni si affiancheranno KST Siracusa e Can. Ichnusa. La presenza di squadre

16

10 APRILE 2014 GIOVED

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

autosport.toyota.it

Siracusa Tel.0931 759918

Aygo Edition 1.0 3P MY13. Prezzo promozionale chiavi in mano 8.350 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 + IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 22,2 km/l, emissioni CO2 104 g/km. Solo per vetture disponibili in stock. Yaris Active 1.0 3P. Prezzo promozionale chiavi in mano 9.950 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 +IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 127 g/km. Solo per vetture disponibili in stock. Immagini vetture indicative.