Sei sulla pagina 1di 9

Bandiera con FI Prestigiacomo Scelta importante

A pagina otto www.libertasicilia.com

FONDaTO NEL 1987 Da GIUSEPPE BIaNCa

POLITICA

Raeli e il bossolo compatibile con alcuni omicidi


i A pagina sette e mail redazione@libertasicilia.com

CRONACA

Le attenzioni di Renzi
Scuola ed ambiente su tutti
A contatto coi bimbi della Raiti
RENZI A SIRACUSA

gioved marzo 2014 Anno XXVII N. 52 DIREZIONE Amministrazione sabato 6 e Redazione: 17 marzo via Mosco 2012 Anno 5151 Tel. XXV 0931 46.21.11 N. 64 DIREZIONE - FAX 0931 Amministrazione / 60.006 - PUbbLICIT: e Redazione: Poligrafica via Mosco S.r.l. via via Mosco Tel. 0931 51 51 Tel.Tel. 46.21.11 0931 46.21.11 - FAX 0931 - Fax / 60.006 0931/ - PUbbLICIT: 60.006 0, Poligrafica S.r.l. Mosco 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 50 0,50

QuOTiDianO DELLA PrOVincia Di DI Siracusa SIRACUSA

Lo Bello

Cronaca della giornata siracusana del presidente del Consiglio

La giornata siracusana del premier Matteo Renzi iniziata come da protocollo allistituto comprensivo Salvatore Raiti di via Pordenone, dove arrivato in perfetto orario dalla vicina Villa Politi, dove stato ospite dalla sera precedente. Gran ressa di telecamere allingresso della scuola, dove peraltro un gruppo di lavoratori precari ha dato vita ad una civile e composta manifestazione di protesta. Renzi, che ha trascorso mezzora nellistituto, si soffermato con i bambini della scuola,alcuni dei quali hanno composto delle letterine. Renzi ha sollecitato i piccoli alunni a raccontargli i loro sogni. Nel suo discorso, il presidente del Consiglio dei ministri ha esaltato le bellezze
A pagina quattro

Renzi ha incontrato i sindaci della provincia di Siracusa. Alla presenza del sottosegretario Graziano Del Rio e del governatore Crocetta, il premier ha ascoltato le istanze di alcuni primi cittadini, come nel caso del sindaco di Lentini, Alfio Mangiameli, che ha illustrato la situazione paradossale del suo Comune legata al pignoramento dei fondi da parte del tribunale di Siracusa e limpossibilit di pagare gli stipendi al personale. Mangiameli ha annunciato di volere incatenarsi domattina dinanzi allingresso del palazzo di Giustizia di Siracusa.
A pagina tre

SANITA

Espianto multiorgano allospedale Umberto I


A pagina otto

Il turismo asset per lo sviluppo

Sempre nel salone Borsellino, Renzi ha incontrato gli imprenditori siracusani. A dare voce alle istanze del mondo datoriale stato il presidente della Camera di Commercio di Siracusa, Ivan Lo Bello, il quale ha fatto notare come il nostro territorio e la Sicilia pi in generale sia armato di tanta buona volont e di ricchezze inespresse. Ha quindi affrontato la questione del turismo, importante nella strategia futura del rilancio economico della Sicilia.
a pagina cinque

6 maRZO 2014, GIOVED

di Arturo Messina Nellampio salone di conferenze, convegni e spettacoli dellIstituto Insolera di via Modica il Teatro degli Elfi ha concluso in bellezza e scroscianti risate il periodo carnascialesco, per il resto cos indifferente e tedioso a Siracusa. Che il simpatico spettacolo sia stato ospitato dallIstituto Insolera molto significativo: un contenitore che effettivamente merita di essere tenuto nella massima considerazione, perch potrebbe costituire un ottimo punto di riferimento per offrire, se non lideale, almeno uno spazio dignitoso e adeguato pi di qualsiasi altro locale per le compagnie amatoriali, visto che vi spazio anche per il parcheggio e che lamministrazione comunale non si decide a rendere adeguatamente fornita la Sala Randone e che il teatro comunale sar aperto sicuramente alle calende greche! Lallegra brigata degli Elfi formata da ben collaudati attori filodrammatici che nel passato hanno fatto parte di altri gruppi amatoriali siracusani, come quello di Enzo Firullo, di Saro Miano, di Agostino La Fata, delle stesse sorelle Peluso. Essi hanno costituito da parecchi anni- esattamente dal 1997- la loro encomiabile compagnia autonoma, autogestita e autofinanziata, che sabato e domenica scorsi ha riscosso il pi meritato successo offrendo ai numerosi spettatori lultimo pane fatto in casa, ovvero lultima commedia in due atti scritta da uno di loro, il solito pimpante e dinamico Raffarle Aliffi, gi ben collaudato con altri pregevoli lavori, come La favola degli Elmi, che fu la prima, Pascasio (cortometraggio per Santa Lucia, di cui io mi sono pure interessato), E comu veni si cunta, nonch Vicini vicinissimi. Questo il mio quinto lavoro! Ha detto egli stesso, che venuto a trovarmi nel mio studio assieme ad altri suoi commilitoni di palcoscenico, tra cui lideatore della pice,

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

6 maRZO 2014 gIOVED

Pronti due miliardi per le scuole


Renzi ha incontrato i
sindaci della provincia di Siracusa. Alla presenza del sottosegretario Graziano Del Rio e del governatore Crocetta, il premier ha ascoltato le istanze di alcuni primi cittadini, come nel caso del sindaco di Lentini, Alfio Mangiameli, che ha illustrato la situazione paradossale del suo Comune legata al pignoramento dei fondi da parte del tribunale di Siracusa e limpossibilit di pagare gli stipendi al personale. Mangiameli ha annunciato di volere incatenarsi domattina dinanzi allingresso del palazzo di Giustizia di Siracusa. Anche i sindaci di Rosolini, Corrado Calvo, di Solarino, Sebastiano Scorpo e quello di Canicattini e vice presidente Anci, Paolo Amenta hanno messo in evidenzia problemi legati al federalismo fiscale e alle difficolt dei piccoli comuni a tirare avanti. Amenta ha evidenziato anche il problema dellaccoglienza dei minori stranieri non accompagnati per i quali i comuni sono costretti ad anticipare somme che si aggirano sui 70 euro a bambino. Anche il sindaco di Avola, Luca Cannata, ha messo in evidenza le lungaggini burocratiche che bloccano i finanziamenti per gli interventi contro il dissesto idrogeologico. Al sindaco di Avola, Renzi ha risposto di insistere perch proprio per i problemi idrogeologici sono disponi bili pi di

Il presidente del Consiglio dei Ministri ha incontrato i sindaci dei comuni del Siracusano

Il nostro vuole essere un investimento culturale ed educativo ha detto Non c stabilit burocratica senza stabilit delle aule scolastiche
mato sulla scuola. Il nostro vuole essere un investimento culturale ed educativo ha detto Non c stabilit burocratica senza stabilit delle aule scolastiche. Ha cos annunciato per mercoled prossimo il varo della job acts e la disponibilit di 2 miliardi per ledilizia scolastica. Anche in piazza Duomo, allingresso di palazzo Vermexio, un folto gruppo di persone, tra le quali esponenti della destra e di Fronte Nuovo hanno inscenato una manifestazione di protesta con bandieroni e cartelli. R.L.

Una commedia che ben si addice al periodo di carnevale stata messa in scena dallautore Raffele Aliffi & Company allistituto Insolera
Enzo Spicuglia, nonch Luciana Pannuzzo bibliotecaria, addetta alla biblioteca della circoscrizione di Santa Lucia al sepolcro, che li ospita per le prove. Come il pane fatto in casa quasi sempre, se non sempre, risulta migliore di quello altrui, questo suo ultimo lavoro teatrale risultato migliore di tanti altri di autori diversi. Ci non tanto per lo spessore della commedia in se stessa, che una specie di pochade, o di teatro delle maschere, quanto per il brio che le hanno saputo infondere tutti gli interpreti, che hanno saputo rappresentare il brio degli stessi mitologici Elmi. Infatti gli Elmi (non certo quelli delle tenebre, che erano cattivi, ma quelli della luce, che erano amabili e gentili!) dai quali la simpatica compagnia teatrale ha preso il nome, erano esseri soprannaturali della mitologia nordica, intermedi fra gli uomini e gli dei, viventi in societ a gruppi, sulla terra, nellaria e/o nellacqua, nei boschi: ecco perch verde la cornice del manifesto! Erano simili alle ninfe e alle amadriadi della mitologia classica: ecco il motivo per cui a interpretare i ruoli femminili sono stati anche alcuni attori maschi, a cominciare dallo stesso autore che ha vestito i panni, pardon! la vestaglia, della protagonista: zia Concetta solo che sarebbe stato ancora pi spassoso se i maschi vestiti da femmina avessero recitato in ..falsetto, imitando la voce femminile; ma non tutto si pu e si deve pretendere dai filodrammatici, anche se cos bravi e brillanti! Brave anche le due sorelle di zia Concetta: zia Enrichetta i cui panni ha vestito il suddetto Enzo Spicuglia; zia Valeria, i cui panni ha vestito Salvo Bramante: insomma, tre animate e infervorate zitelle interpretate con grande impegno e ottimo risultato da tre maschioni, che hanno voluto finger di essere zitelle mantenendo tuttavia la voce di maschi. A questo punto mi sono domandato:- Ma con che voce recitavano gli antichi attori, fin dal tempo del teatro greco, quando interpretavano anche i ruoli femminili, perch alle donne non era permesso salire in palcoscenico? Come recitavano gli attori della compagnia teatrale alla quale il cardinale Shuster proib che le donne recitassero in teatro, lho chiesto al signor Calogero Cordieri, il titolare della tabaccheria di viale Tunisi, che ai suoi tempi, quando risiedeva a Milano, soleva interpretare il ruolo di una donna siciliana in una compagnia ancora oggi molto nota e apprezzata: Si recitava ognuno con la propria voce! Semplice la trama che si svolge in tutti e due gli atti, allinterno duna camera di soggiorno di un locale che si immagina gestiscano le tre sorelle piuttosto anziane ma zitelle, che hanno due giovani nipoti signorine, che vengono a trovarle nel periodo che si immagina essere quello natalizio, visto che in un angolo c un albero di Natale. Non vengono sole, ma in compagnia dun baldo e intraprendente giovanotto tedesco che, sebbene con un braccio paralizzato o finto, attira tanta simpatia. In effetti, la commedia, salvo qualche breve scena, viene condotta sul filo della pochade e riesce a suscitare le pi sganascianti risate quasi esclusivamente attraverso gli spigliati e umoristici dialoghi, a volte accentuati anche dalla musica di vecchi e risaputi motivi ma sempre piacevoli. Che lazione si svolga in Sicilia si deduce, tra laltro, dal fatto che Fina, una delle due nipoti, al secolo Giusy Moscuzza, attrice gi molto nota nellambiente teatrale aretuseo per la sua vivacit e la sua padronanza scenica, si esprime simpaticamente alla carcarara spaccata, aggiungendo allassieme in pizzico di pepe che lo rende ancor pi piacevole. Ha vestito i panni di Clara -laltra giovane nipote- laltrettanto spigliata Rosanna Pisano. Francesco Anzalone stato una approntato ma efficace commissario.Ma chi ha dominato tutta la scena, in moto quasi perpetuo come lautore, stato il baldo e baldanzoso sedicente e seducente decorato tedesco: Maurizio De Luca, che tante altre volte abbiamo visto e applaudito anche con altre compagnie che a volte ha fatto anche da regista e organizzatore. Un bravissimo! se lo sono veramente meritato tutti.

E lasciateci sognare!

In foto, Matteo Renzi, ieri mattina a palazzo Vermexio.

un miliardo e mezzo di euro. Il presidente del con-

siglio dei ministri ha incoraggiato i sindaci, invitando quel-

lo di Lentini a non Mediterraneo, cuore incatenarsi. Ha poi dellEuropa, citando fatto riferimento al La Pira e si soffer-

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

Yaris Hybrid Lounge E 15.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011) con il contributo della Casa e dei Concessionari Toyota. Auris Hybrid Active ECO prezzo di listino 23.450 E (inclusa IVA, esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011). Ecoincentivo Toyota senza rottamazione o permuta: 4.000 E inclusa IVA con il contributo della Casa e del concessionario. Prezzo promozionale E 19.450. Offerta valida fino al 28/02/2014. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 27 km/l, emissioni CO2 85 g/km.

6 maRZO 2014 gIOVED

6 maRZO 2014 gIOVED

Renzi in mezzo ai bambini dellistituto comprensivo Raiti


La giornata siracusana del premier Matteo Renzi iniziata come da protocollo allistituto comprensivo Salvatore Raiti di via Pordenone, dove arrivato in perfetto orario dalla vicina Villa Politi, dove stato ospite dalla sera precedente. Gran ressa di telecamere allingresso della scuola, dove peraltro un gruppo di lavoratori precari ha dato vita ad una civile e composta manifestazione di protesta. Renzi, che ha trascorso mezzora nellistituto, si soffermato con i bambini della scuola,alcuni dei quali hanno composto delle letterine. Renzi ha sollecitato i piccoli alunni a raccontargli i loro sogni. Nel suo discorso, il presidente del Consiglio dei ministri ha esaltato le bellezze di Siracusa e si detto disponibile, insieme con il governo, a dare una mano alla citt di Siracusa come a tutte le altre che hanno grandi potenzialit di sviluppo sociale e di rilancio economico. Lavoro, nuovo ospedale, bonifiche nella zona industriale e migranti sono i temi che il sindaco, Giancarlo Garozzo, ha affrontato nel corso dei colloqui avuti con il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Ho posto laccento afferma il sindaco Garozzo su questioni che possono essere affrontate in tempi brevi, perch sono gi state stanziate le somme, che possono dare nuovo slancio alleconomia e creare opportunit di lavoro. Su tutti questi temi, come su quello dei migranti che con lavvicinarsi dellestate rischia di trasformarsi in una nuova emergenza, il presidente Renzi ha mostrato attenzione e disponibilit a intervenire secondo quello schema operativo, fuori dalla palude burocratica, di cui ha parlato nellincontro con le parti sociali. Altrettanta attenzione ha mostrato per il modello messo a punto con il Distretto del sudest per progetti infrastrutturali, sottoscritto una settimana fa davanti al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che approfondiremo presto con il sottosegretario Delrio. Adesso attendiamo di vedere i fatti, a cominciare dal jobs-act, per dare risposte alla attese dei cittadini, soprattutto di chi in maggiore

Il primo appuntamento del presidente del Consiglio stato alla scuola della Borgata

Questo ha riferito Renzi in occasioone dellincontro con gli imprenditori e le forze sociali

Lavoro, nuovo ospedale, bonifiche nella zona industriale e migranti sono i temi che il sindaco ha affrontato nel corso dei colloqui
difficolt. Infine il sindaco Garozzo si dice molto soddisfatto dellandamento della mattinata. Ha funzionato tutto per il meglio conclude e di questo devo ringraziare le forze dellordine, gli addetti alla sicurezza e quanti hanno lavorato avendo poche ore per organizzare la visita. Un ringraziamento speciale alla tutta la scuola Raiti, che ha sacrificato le giornate di Carnevale per accogliere al meglio il presidente del Consiglio. Alluscita dalla scuola un gruppo di lavoratori precari ha messo in scena una manifestazione di protesta civile con cartelloni e slogan. Qualche fischio volato allindirizzo del presidente del Consiglio dei ministri, ma Renzi stato subito trascinato sulla vettura di servizio per essere condotto a palazzo Vermexio.

Il presidente della Camera di Commercio di Siracusa, Ivan Lo Bello ha tracciato la strategia condivisa per lo sviluppo del settore
Sempre nel salone Borsellino, Renzi ha incontrato gli imprenditori siracusani. A dare voce alle istanze del mondo datoriale stato il presidente della Camera di Commercio di Siracusa, Ivan Lo Bello, il quale ha fatto notare come il nostro territorio e la Sicilia pi in generale sia armato di tanta buona volont e di ricchezze inespresse. Ha quindi affrontato la questione del turismo, importante nella strategia futura del rilancio economico della Sicilia.Nel suo intervento, Renzi ha parlato del valore economico del turismo come asse portante dellItalia ha detto Non possibile che vinciamo loscar con La grande bellezza e poi crollano le mura di Pompei pur in presenza dei fondi per la ristrutturazione. Questa non la scommessa di un acrobata che cammina sul filo e gli altri pronti a scommettere quando cade. Ma la scommessa di un intero Paese. Per cui, o ci diamo il modo di rilanciare leconomia altrimenti siamo costretti a rimanere in crisi. Un decalogo stato consegnato a Renzi, redatto dal tavolo provinciale per lo sviluppo. Nel documento si parla di alcuni punti irrinunciabili: ormai necessaria una vera rivisitazione del bilancio dello Stato con una drastica riduzione della spesa pubblica; Riteniamo necessaria una concreta semplificazione dei procedimenti autorizzativi; E fondamentale una gestione corretta dei pagamenti dei crediti vantati dalla imprese nei confronti della P.A. con limmediato smobilizzo dei debiti scaduti della P.A. ed il rispetto della direttiva U.E. sulla certezza dei tempi di pagamento; Auspichiamo una strategica gestione dei fondi comunitari puntando con decisione sulla attivazione e gestione prioritariamente di 3 assi di intervento che destinino i fondi unicamente ad imprese, lavoro e infrastrutture magari in forma automatica, semplificata e con tempi certi di risposta. Nello specifico condividiamo la sua proposta relativa al piano straordinario per la manutenzione degli edifici scolastici, un primo step di interventi finalizzati alladeguamento sismico ed al risparmio energetico del padi rateazione per i debiti verso lagente di riscossione (Equitalia, Riscossione Sicilia in Sicilia) portando i tempi di rientro a 15 anni e con il contestuale abbattimento di sanzioni, agi e interessi; La recente esperienza di rottamazione delle cartelle esattoriali non stata assolutamente risolutiva per le imprese; Consideriamo ineludibile una concreta riforma del fisco, insostenibile e odiosa quella sui fabbricati aziendali. Per questo motivo consideriamo necessaria limmediata cancellazione dellIMU sui fabbricati produttivi cos come una progressiva riduzione del cuneo fiscale; Allinterno del prossimo piano per il lavoro, riteniamo opportuno chiedere di incentivare lAutoimpiego e la piccola impresa, determinando un sistema progressivo di pagamento dei contributi previdenziali e assicurativi per i giovani , anche in ragione del sistema pensionistico attuale basato sul metodo contributivo, mettendoli in condizione di limitare

Il turismo asset principale per lo sviluppo dei territori

In foto, Matteo Renzi alla scuola Raiti.

di Renzi a Siracusa ed in particolare alla scoa Raiti. Giovanna Raiti (nella foto a fianco), dirigente di Libera, a Siracusa, sorella del carabiniere Salvatore Raiti, siracusano, ucciso a soli 19 anni il 16 giugno 1982 a Palermo nella "strage della circonvallazione" da un commando mafioso, per cui fu insignito della Medaglia d'Oro al Valor Civile alla memoria e a cui stata dedicata la scuola ha scritto una breve nota in cui lamenta il trattamento ricevuto questa mattina in occasione della visita del presidente del Consiglio dei Ministri. Dopo essere stata invitata per la visita, a rappresentare non solo la memoria del fratello ma un po' tutti i familiari delle vittime di mafia, l'invito stato ritirato: per "gli estranei alla scuola" non c'era posto e il cerimoniale non l'avrebbe permesso. "Mi dispiace - dice la Raiti, che madrina della

Non tutto sembra essere andato bene dalla visita

La protesta della sorella di Raiti Perch esclusa dal cerimoniale?


scuola in questione - non c' cerimoniale che tenga (... ma poi basta guardare le immagini per rendersi conto che non c'erano solo insegnanti e dirigente della scuola), Giovanna, come tanti cittadini che ogni giorno difendono questo Paese e si battono per la legalit, non pu essere definita "una estranea" in un luogo dove la formazione dei ragazzi e delle future generazioni passa anche attraverso il lavoro volontario di gente come lei e come tanti di Libera e di altre Associazioni. Ma in questo caso, poi, in occasione della visita del Primo Ministro italiano, quindi dello Stato, in quella scuola che Giovanna ha tenuto a battesimo nel giorno della titolazione al fratello, anche in un angolino si doveva trovare spazio per lei e per quello che rappresenta: la luce della speranza di una Sicilia senza la mafia e la corruzione. Ma ahim, cos non stato, nessuno ha avuto questa sensibilit, neanche le istituzioni locali".

LA NOTA

trimonio immobiliare pubblico; 5. In relazione al credito per le imprese appare fondamentale limpinguamento dei fondi rischi dei Confidi, principale attore di

In foto, il prsidente della Camera di Commercio, Ivan Lo Bello.

supporto alle imprese per laccesso al credito bancario anche con lutilizzo dei fondi comunitari; 6. Riteniamo fondamentale un ulteriore allungamento dei tempi

Il decalogo delle forze sociali Bonifiche, scuola e infrastrutture


A conclusione dellincontro con il presidente
del Consiglio dei Ministri, i segretari generali di CGIL, CISL, UIL e UGL, Paolo Zappulla, Paolo Sanzaro, Stefano Munaf e Antonino Galioto hanno diffuso la lettera che stata sottoposta allattenzione del premier. Qui di seguito, parte del testo della missiva. Non le chiediamo miracoli, n di inventarsi soluzioni assistenziali. Abbiamo bisogno del suo intervento per sbloccare gli investimenti che attendono di essere realizzati, sia nel settore delle infrastrutture dei trasporti che nel settore industriale. Investimenti che da un lato permetterebbero di dare una risposta occupazionale ai settori pi in crisi e dallaltro di promuovere lo sviluppo del territorio anche per medio lungo termine. In particolare sarebbe per Noi importantissimo se il suo intervento ci potesse consentire di attivare dei tavoli tematici con i Ministeri competenti sugli investimenti in attesa di essere autorizzati: un tavolo operativo con il Ministero delle infrastrutture, per fare il punto su tutti gli investimenti che attendono di completare liter autorizzativo, primi fra tutti il progetto per il raddoppio della strada statale CT-RG e lappalto dei 3 lotti dellautostrada SR-Gela che, malgrado sia stato aggiudicato, non viene cantierizzato; Un tavolo tecnico con il Ministero dellAmbiente, per riprendere laccordo di programma sulle bonifiche del 2008, che allo stato inapplicato. Il paradosso che ci sarebbero oltre 100 milioni di euro disponibili, ma il Ministero non ha, oggi, alcun progetto in grado di impegnare le somme disponibili. Il territorio ha un urgente bisogno che vengano avviate le bonifiche e che si metta mano ad un piano di risanamento ambientale del sito, per ricreare il giusto equilibrio tra diritto alla salute e diritto al lavoro; un tavolo con il Ministero dello Sviluppo Economico, dove dal Dicembre 2005 giace un accordo di programma siglato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la riqualificazione e il rilancio del polo industriale, ad oggi totalmente disatteso. Le opportunit e gli investimenti previsti in quellaccordo non si sono concretizzate per la lunghezza e lincertezza delliter autorizzativo, oltre che per le logiche di mercato e le scelte dei grandi gruppi industriali. Adesso al territorio si prospetta un investimento di 400 Milioni di euro da parte dellENI. E un investimento indispensabile per il futuro industriale del sito di Priolo, rimasto lunico sito petrolchimico del Paese.

A MARGINE

Intervento critico da parte del parlamentare regionale siracusano, Enzo Vinciullo

6 maRZO 2014 gIOVED

6 maRZO 2014 gIOVED

Niente tragedie please I soldi per le scuole ci sono


Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica assegn al progetto il CUP: non si comprendono le lacrime da coccodrillo degli attuali amministratori
Ho
letto alcune dichiarazioni degli attuali amministratori della citt che lamentano le precarie condizioni in cui si trova lIstituto Comprensivo Salvatore Raiti di via Pordenone e la non vergogna che provano nel far visitare detto edificio al Presidente del Consiglio in modo che lo stesso possa vedere le cattive condizioni in cui si trovano le scuole siracusane. Lo dichiara lOn. Vincenzo Vinciullo. Io, invece, credo che gli attuali amministratori si debbano vergognare, e a anche molto, perch, a differenza di quanto sostengono, sullIstituto Raiti vi sono disponibili ben 150mila euro, lasciati da me, quando ero assessore e che, ad oggi, non sono stati ancora impegnati per eseguire i lavori dal momento che mi pare di capire che non sanno nemmeno di questo finanziamento altrimenti, sarebbero stati pi accorti nel loro dire. Ricordo che, ha proseguito lOn. Vinciullo, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, nel Programma straordinario stralcio di interventi urgenti sul patrimonio scolastico finalizzati alla messa in sicurezza e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilit degli elementi, anche non strutturali, degli edifici scolastici a valere sulle risorse di cui allart. 18 lettera D del D.L. 185/2008 ha destinato alla citt di Siracusa, per il Raiti, ben 150mila euro, ad oggi non ancora spesi. Inoltre, ricordo che il Comune ha gi, in data 12 maggio 2011, inviato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, allora ministro era Altero Matteoli, la convenzione necessaria per attingere ai fondi. Ricordo che gi nel novembre del 2010 il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica aveva proceduto ad assegnare al progetto anche il CUP, di conseguenza non si comprendono le lacrime da coccodrillo degli attuali amministratori. Capisco che Siracusa la citt del teatro greco e quindi della tragedia, ma quando la tragedia scende a questi livelli perde ogni valore e

Raeli: Trovai il bossolo nelle campagne di Cassibile


Si concluso lesame ed il contro edsame dellimputato Giuseppe Raeli, indicato come il presunto serial killer di Cassibile. Dinanzi alla Corte dAssise di Siracusa (presidente Maria Concetta Spanto, a latere Stefania Scarlata), Raeli ha risposto stavolta alle domande dei legali difensori, avvocati Giambattista Rizza e Stefano Rametta. Limputato ha chiarito che il bossolo rinvenuto nel suo garage e che stato oggetto di perizia balistica da parte del Ris dei carabinieri di Messina, risultando compatibile con quello riscontrato nella scena di alcuni omicidi avvenuti a Cassibile e attributi al Raeli, lavrebbe rinvenuto nellanno 2000 in un luogo non meglio specificato nelle campagne di Cassibile. Laveva poi messo da parte rispetto alla dotazione di munizioni ma soltanto perch se nera dikenticato. Altro capitolo quello relativo alla catasta di copertoni che solitamente andava a bruciare di notte nelle campagne circostanti. Raeli ha riferito che spesso durante i lavori di pulizia delle villette, riscontrava la presenza di pneumatici usati, che successivamente smaltiva. Il processo si avvia alle battute conclusive. Nella prossima udienza, fissata per il 12 marzo prossimo, la difesa ha chiesto di risentire due verbalizzanti, tra i quali il tenento colonnello oggi in poensione, Salvatore Consenti-

S concluso ieri il contro esame del presunto serial killer di Cassibile

Non pu avvicinarsi alla ex

Si tratta della munizione sequestrata dai carabinieri e oggetto di comparazione balistica da parte del Ris di Messina

In foto, lon. Enzo Vinciullo. diverta farsa. Ma notorio che, ha concluso lOn. Vinciullo, non si pu amministrare una citt ricorrendo quotidianamente alla farsa. Occorrono i fatti e bench per pressapochismo e per inadeguatezza lattuale Amministrazione sembra scimmiottare la precedente, di cui oggettivamente lerede politica, una maggiore seriet non farebbe male ai cittadini.

LON. SOFIA AMODDIO

Scuola e impresa per lo sviluppo

La visita a Siracusa del Presidente del Consiglio Renzi im-

Rompe i mobili di casa dei genitori 23 arrestatoS

SORTINO

no, che ha eseguito una parte delle indagini sul fronte del serial killer di Cassibile. La stessa difesa dellimputato ha chiesto di effettuare ulteriori accertamenti

In foto, il palazzo di Giustizia di Siracusa.

presso la Prefettura di Siracusa, rispetto allistruttoria seguita dalla pratica per la quale i familiari di Rosario Rizza Timponello (ucciso nelle campagne di

Noto il 28 gennaio 1999) hanno ottenuto indennit riconosciute ai familiari di vittime della mafia. E chiaro lintwento della difesa di dimostrare che quellomi-

cidio non potrebbe essere arttributo al loro assistito. Subito dopo si passer alla discussione con la requisitoria dei due pubblici ministeri. F.N.

E stato scarcerato ma permane il divieto di avvicinarsi alla parte offesa, il presunto autore di molestie nei confronti della ex convivente. Massimo Iozzia, lentinese di 39 anni comparso ieri mattina dinanzi al Gip del tribunale, Alessandrsa Gigli, che ha convalidato larresto operato a Lentini, disponendo nei suoi confronti una msura di prevenzione pi blanda. Difeso dallavvocato Furn, lindagato era stato tratto in arresto luned mattina a seguito della denuncia della vittima, che ha accusato lex convvente di pedinarla e di avere messo in atto una serie di atteggiamenti persecutori nei suoi confronti oltre che a maltrattarla.

portante per la citt, per lamministrazione di Siracusa e per lintero territorio della Provincia. Cos LOn. Sofia Amoddio del Partito Democratico. Condivido la forma ed il metodo. La scelta di incontrare per primi i giovanissimi ed il personale scolastico un segnale preciso che marca una direzione, ovvero quella di ripartire dalla scuola. Abbiamo spesso lamentato lo scarso interesse delle istituzioni per la scuola italiana, un settore abbandonato a se stesso e che si trova a vivere una fase di disgregazione. Negli ultimi anni prosegue lOn Amoddio abbiamo sentito parlare esclusivamente di emergenze economiche e finanziarie e mai di emergenza dellistruzione, ovvero delle fondamenta di ogni societ. L'impegno preso dal Presidente Renzi di impiegare risorse economiche per ledilizia scolastica determina comunque una ricaduta economica perch rimette in moto ledilizia, ovvero uno settori che pi soffre in questo momento. Bene ha fatto Renzi ad incontrare ed ascoltare innanzitutto i Sindaci della provincia che pi di chiunque altro conoscono le esigenze del territorio, gli imprenditori ed i rappresentanti delle organizzazioni dei lavoratori. L'incontro servito a completare ed integrare un quadro conoscitivo rispetto ai temi pi importanti della nostra provincia. Ho apprezzato conclude lOn. Sofia Amoddio - lapproccio privo di formalismi, schietto e serrato con gli interlocutori, nonch linvito ad impegnarsi con progetti concreti che il Governo prender in esame assicurando risposte rapide.

In preda ad uno stato depres-

sivo, avrebbe messo a soqquadro labitazione dei genitori al punto che per placarne lira, i congiunti sono stati costretti ad avvertire i carabinieri. Il fatto accaduto a Sortino, dove i militari dellArma della locale stazione hanno arrestato Antonino Cammarata di23 anni, che ha affidato la propria difesa allavvocato Francesco Fazzino. Il giovane, che aveva subito una delusione sentimentale, sembtra si fosse chiuso in se stesso. Luned scorso, alle sollecitazioni dei genitori a reagire, sarebbe andato su tutte le furie faraccasando mobili e suppellettili. I genitori, vedendo che non era possibile placarlo, hanno avvertito il 112, e una pattuglia intervenuta per placare lanimo ma anche per arrestarlo.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

RAV4 2WD 2.0 D-4D 124CV. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusa I.P.T. E Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 E 5,40 + IVA) con il contributo dei Concessionari Toyota aderenti all'iniziativa. Offerta valida anche senza rottamazione o permuta. La versione raffigurata del modello RAV4 puramente indicativa. Offerta valida fino al 31/01/2014. Valori massimi: consumo combinato 13.9 km/l, emissioni CO2 176 g/km

Ripetizione delle elezioni M5S si rivolge al Ministro


a ripetizione delle elezioni Regionali del 2012, disposta dal CGA, nelle sezioni di Pachino e Rosolini in provincia di Siracusa, basata anche sulla presunta presenza di schede ballerine. Le stesse schede, in realt, non sono mai state ritrovate perch il materiale richiesto dallorgano verificatore della Prefettura di Siracusa andato irrimediabilmente perduto in conseguenza di un allagamento verificatosi il 20 novembre scorso dei locali del Tribunale dove le schede erano custodite. Il Movimento 5 stelle alla Camera interroga il ministero dellInterno e della Giustizia e riaccende i riflettori sulla vicenda. Le anomalie che sono emerse in fase di votazione, scrutinio e accertamento giudiziario relative alle scorse elezioni regionali afferma la parlamentare siciliana Cinquestelle Maria Marzana, prima firmataria dellatto depositato questa settimana denotano gravi distorsioni nellesercizio della democrazia del nostro territorio che possono essere corrette solo con limpegno di tutti: forze dellordine, istituzioni, enti locali, cittadini. Attraverso linterrogazione al nazionale aggiunge il deputato siracusano M5s allArs Stefano Zito che nelle stesse sezioni, puntualizziamo, prese in totale meno di 30 voti di preferenza chiediamo venga predisposta ogni misura che assicuri il regolare svolgimento delle elezioni, anche e soprattutto prevenendo e contrastando un eventuale voto di scambio. Inoltre, continua Zito non pu lasciare sereni che il danneggiamento e la successiva distruzione o dispersione delle schede siano avvenuti a distanza di oltre un mese dallemissione dellordinanza del CGA con la quale la Prefettura di Siracusa veniva delegata per la verifica delle schede poi non rinvenute. I parlamentari M5s reclamano verifiche approfondite e si chiedono come sia possibile che si sia proceduto alla distruzione di atti pubblici, seppure presumibilmente danneggiati, per di pi quando proprio quegli atti erano stati gi richiesti da unautorit giudiziaria. Il CGA ha, inoltre, inspiegabilmente ritenuto di non dover dare rilevanza alla cosiddetta prova di resistenza, conclude il parlamen-

A proposito della sentenza del Cga che dispone consultazioni a Rosolini e Pachino

6 maRZO 2014 gIOVED

vita di Quartiere

6 maRZO 2014, gIOVED

Un appuntamento annotato nellagenda degli eventi culturali cittadini per la data di domenica prossima alle 18,30 presso la Location letteraria del Biblios Caf di via del Consiglio Reginale Grottasanta: A quando le nuove e urgenti rotatorie attese da questo quartiere

Chiedono misure che assicurino il regolare svolgimento delle elezioni, anche prevenendo e contrastando un eventuale voto di scambio
L

Sopra, lo scrittore Andrea Bajani.

Nelle foto, lassenlbela regionale siciliana.

tare siracusano del Cinquestelle procedendo allannullamento delle operazioni elettorali senza

che il ricorrente avesse prima dimostrato leffettiva influenza delle irregolarit sul risultato elettorale.

In poche parole, il CGA ha dato prevalenza alla esigenza di reintegrare la legittimit violata, piut-

uovo trapianto multiorgano a Siracusa. Ieri mattina allospedale Umberto primo di via Testaferrata si compiuto lennesimo gesto di grande solidariet, il primo dallinizio di questanno, che dona speranza di vita ad altri pazienti in attesa di trapianto. A darne notizia stato il commissario straordinario dellAzienda sanitaria provinciale di Siracusa Mario Zappia. Lequipe dellIsmett di Palermo collaborata dal personale medico e infermieristico della sala operatoria Chirurgica, della Rianimazione e

Espianto multiorgano ieri allospedale Umberto primo


N

SANITA

di Oculistica del nosocomio aretuseo, coadiuvati dallUfficio coordinamento Trapianti dellAsp di Siracusa di cui responsabile Franco Gioia Passione, ha proceduto nella mattinata di ieri, dopo losservazione da parte della Commissione medica multidisciplinare e il consenso dei familiari, al prelievo multi organo su una donna di 65 anni di Modica, deceduta per emorragia cerebrale. Gli organi prelevati, il fegato, i reni e le cornee, sono stati trasferiti allIsmett di Palermo, per eseguire i trapianti ceh ridaranno una migliore qualit della vita ad altre persone in difficolt.

omenica 9 marzo alle 18:30 al Biblios Cafe' " sara' ospite lo scrittore Andrea Bajani per presentare il suo nuovo libro "La vita non e' in ordine alfabetico" Edizioni Einaudi. Andrea Bajani , gi' autore di "Ogni promessa" "se consideri le colpe" e vincitore di numerosi premi letterari , tra gli ultimi Premio Bagutta e Premio Mondello, torna in libreria con l'incanto prodigioso della sua scrittura e compone una commedia umana in miniatura, in cui ogni piccolo gesto pu diventare una chiave per capirsi, e rendersi conto che la felicita', alla fine,sta dentro la piega che di colpo prendono le cose. Introduce Simona Cascio (Arci Siracusa). Dialoga con l'autore Donatella Guarino (docente). L'incontro e' organizzato da Arci Siracusa in collaborazione con Biblios

Ortigia: Incontro con lo scrittore Andrea Bajani


Cafe'. Andrea Bajani (Roma, 16 agosto 1975) uno scrittore e giornalista italiano. Nel 2011 vince il prestigioso Premio Bagutta con il romanzo Ogni promessa. Nel 2008 vince il Premio Super Mondello, il Premio Recanati e il Premio Brancati con il romanzo Se consideri le colpe nonch il Premio Lo Straniero. Scrittore a tutto campo, che spazia dal romanzo al racconto, dal reportage al teatro ma che si cimenta anche nelle traduzioni di opere dal francese e dall'inglese. Membro del Consiglio Scientifico della Fondazione Europea del Disegno[8], di cui patron e fondatore Valerio Adami[9], e di giurie come quella del Festival Internazionale del Film di Locarno, fornisce il suo contributo attivo per tenere vivo il dibattito culturale inerente alle diverse forme espressive e mantiene costante il rapporto con i giovani e con il mondo del lavoro attraverso varie iniziative. Come intellettuale Andrea Bajani esprime le sue opinioni sulla cultura e sulla societ con articoli che appaiono su numerose testate nazionali ed estere, oltre a tenere una Rubrica su La Stampa di Torino. Su Radio 2 Rai firma e conduce trasmissioni per pi estati. Si avventura in progetti nuovi, propri dell'era internet, come quello di Autorevole. Da Roma nel 1978 si trasferisce con la famiglia a Roccavione, paese di fondovalle in provincia di Cuneo, dove risiede fino al 1997. Nell'Anno Accademico 1997/98 conclude il Corso di Laurea in Lettere Moderne (indirizzo filologico) discutendo la tesi "L'importante era provarne un sentimento" Viaggio nella narrativa di Daniele Del Giudice. Dal 1998 risiede a Torino. Nel 2002 pubblica il suo primo romanzo, Morto un papa (Portofranco),un libro tanto divertente quanto politico che racconta di giovani aspiranti rivoluzionari e di padri che fanno fallire i loro progetti, dell'assurdo della burocrazia e dell'astuzia del potere che riesce a disinnescare il conflitto, di funzionarie comunali di facili costumi e di un Papa che, in sidecar con il casco, collabora per l'abbattimento di San Pietro. Testo dall'intento satirico in cui le note, lunghe e complesse, narrano la parte della storia costituita dal processo ai terroristi. Nel 2003, per PeQuod, segue quello che lui definisce una specie di libro a fumetti senza disegni dal titolo Qui non ci sono perdenti, omaggio a David Foster Wallace e ad certa letteratura americana.

niziati i lavori per la realizzazione delle rotatorie a Siracusa ma nessun cenno di inizio per le rotatorie fra l'incrocio di Via Lazio e Viale Algeri e l'incrocio Via Beneventano e Via Grottasanta. A parlare sono in prima persona Rosario Dell'Arte Capogruppo del gruppo misto "Unione Grottasanta" e Concetto Boccadifuoco vice capogruppo con i rispettivi consiglieri Ferdinando Vinci e Andrea Rustico: " Riteniamo indispensabile l'immediata realizzazione dell'opera, in particolar modo la rotatoria nell'incrocio di via Lazio e viale Algeri approvato dal consiglio di circoscrizione fra le opere prioritarie da realizzare al quartiere. Dell'Arte e Boccadifuoco. E' inconcepibile e inammissibile ancora oggi, la mancata realizzazione di tale rotatoria vista l'elevata pericolosit in passato rivelata anche fatale. La rotatoria con la regolamentazione dell'incrocio rappresenta un opera urgentissima di immediata realizzazione per l'elevato livello da insidia stradale. L'incrocio molto transitato oltre dai residenti, dai tanti giovani per le immediate vicinanze del campo sportivo e della scuola media Chindemi. l'insicurezza dell'incrocio data dall'immissione per i veicoli provenienti da via Lazio su viale Algeri, viale percorso spesso ad elevata velocit, da ambo i sensi, con incrocio non segnalato in maniera conforme dal codice della strada. Pertanto non vogliamo assistere da spettatori a l'ennesimo scenario drammatico e sollecitiamo l'amministrazione a provvedere in maniera immediata e prioritaria alla realizzazione dell'opera, anche a costi ridotti, purch metta il transito dei veicoli in sicurezza. concludono i due Esponenti de Consiglio di Circoscrizione del quartiere di Grottasanta Rosario Dell'Arte Capogruppo del gruppo misto "Unione Grottasanta" e Concetto Boccadifuoco vice capogruppo con i rispettivi consiglieri Ferdinando Vinci e Andrea Rustico

10

6 maRZO 2014, gIOVED

Ortigia: Domani serata con Dj Fiore

Buone musiche ballabili gestite dal Performer in serata nel centro storico

CGIL: Stamani incontro in vista del congresso

Sopra, Linsieme di una Dj station. ppuntamento rinnovato, a partire dall'aperitivo, con i dj set di qualit del Venerd, nell'accogliente Corte riscaldata e nel nuovo Lounge Club Perbacco domani, venerd 7 marzo gireranno i dischi di dj Fiore (Casa Bertallot/Milano) Dj Fiore, di origini piemontesi, fonde nei suoi set ge-

neri musicali distanti tra loro. Dal 1999 ad oggi ha compiuto un percorso come manager di Alessio Bertallot gestendo Dj set, serate e calendario e collaborando nel programma Bside su Radio Deejay fino al 2010, nel programma Rai Tunes su Radio 2 fino a Giugno 2013 quando creano "Casa Bertallot" una

radio indipendente ed autonoma autofinanziata dagli stessi ascoltatori e che continua la linea di ricerca musicale e stilistica che si ritrova nei suoi dj set. Quando Dj Fiore in consolle fonde generi distanti tra loro, nella sua carriera ha collaborato nei pi distanti ambienti: dai gruppi jazz ad artisti

Hip Hop, fondendo la tecnica dello scratch ad eleganti sonorit particolari ed accoglienti. Ha suonato nei pi importanti festival e club internazionali tra cui Magazzini Generali (Milano), Privilege b2b con Mauro Picotto (Ibiza), Heineken Jammin Festival, Maffia (Reggio Emilia), Tunnel resident ogni primo venerd del mese nel 2001 (Milano), Terrazza Mare (Jesolo), Mercati Generali (Catania), Tenax (Firenze), Candelai (Palermo), Zo Catania, Estragon (Bologna), La Palma (Roma). Viene selezionato come miglior dj nella categoria Giovani nel 1999 al festival Arezzo Wave, partecipa inoltre al Dissonance Festival (Roma), Jazz: Refound (Vercelli), Novara Jazz Festival, "No Border Music" con Raven e Claude Challe (Tarvisio), Festa della Canapa (Reggio Emilia). Ha collaborato con dj come Saturnino, Federico Poggipollini, Frankye B, Dj Aladin, il contrabbassista Marcello Testa e il rapper Mondo Marcio nel suo album "solo un uomo". Ci che colpisce nella carriera di Dj Fiore la grande mutevolezza dei suoi dj Set e crossover che intensamente e con maestria fondono ci che apparentemente non sarebbe fondibile creando un'elegante suono nuovo al primo ascolto di cui appassionarsi e ricercare nel tempo. L'ingresso al concerto gratuito, fino ad esaurimento posti. E' presente anche una zona fumatori nell'accogliente Corte riscaldata. Per informazioni chiamare il numero telefonico 0931.449046 oppure il numero cellulare 393.1854504.

Ortigia: Stasera concerto della cantante Adriana Spuria


Acustica
la nuova rassegna di Live Set al femminile che il Perbacco propone all'interno del suo Lounge Club, ogni Gioved. Il nuovo appuntamento in agenda per stasera, 6 marzo, dalle 21.30 e vedr sul palco la raffinata cantante siracusana Adriana Spuria che si esibir con il suo Trio, composto da salvo adorno alle Tastiere e Biagio Martello al Basso e Contrabasso, proponendo un repertorio che spazia dagli standard del jazz all'R&b, dal folk al pop, con inserti della migliore tradizione italiana in un groove cool e funk. L'ingresso al concerto gratuito, fino ad esaurimento posti. E' presente anche una zona fumatori nell'accogliente Corte riscaldata. Per informazioni 0931.449046 oppure 393.1854504. Cantante autrice siciliana comincia a cantare e a scrivere canzoni allet di 17 anni, Adriana Spuriacon varie formazioni suona in giro per lItalia covers di vari generi spaziando dal jazz al folk dal blues al rock dal funk al pop. Negli anni 90 lavora sia come autrice melodista che come vocalist per progetti house e dance. Contemporaneamente la sua attivit live si svolge in giro tra Milano, Modena, Bologna e Roma con varie formazioni band ma anche con molto acustico chitarra e voce dove prevalentemente suona oltre le covers anche i suoi brani di allora. Brani tutti in lingua inglese ma soprattutto con un sound ed una costruzione lontani dalla melodia italiana tipica di allora. A fine anni novanta, nel 1997, vince una borsa di studio indetta dalla Siae per accedere al Cet (la scuola fondata da Mogol) al corso compositori, qui appren-

Lesibizione della Vocalist siracusana annotata in agenda a partire dalle 21,30 presso la Location di via Roma che accoglier il pubblico fino a esaurimento dei posti

6 maRZO 2014, gIOVED

11

Stamani alle 10, il segretario generale della

Cgil di Siracusa Paolo Zappulla illustrer il consuntivo della fase congressuale e il programma del 2014 del sindacato. La conferenza stampa sar anche occasione per annunciare il congresso generale provinciale della Cgil di luned e marted prossimi. La Confederazione Generale del Lavoro (Cgdl) nacque al primo Congresso di Milano del 29 settembre 1 ottobre 1906. Il primo Segretario generale fu il riformista Rinaldo Rigola, gi in precedenza a capo del Segretariato Centrale della Resistenza, la struttura costituita nel 1902 con lobiettivo di trovare la sintesi politica tra le spinte radicali dei rivoluzionari, che guidavano gran parte delle Camere del Lavoro, e le posizioni moderate dei riformisti, a capo delle principali Federazioni di mestiere e industriali. Le prime strutture sindacali erano nate in Italia negli ultimi decenni dellOttocento. La fase presindacale fu caratterizzata dallo sviluppo delle Societ di Mutuo Soccorso, le prime forme di associazionismo operaio. Il mutualismo aveva lo scopo di fornire assistenza ai soci in caso di disoccupazione, infortunio, malattia e vecchiaia, escludendo il ricorso alla lotta di classe. La fase sindacale vera e propria inizi con i primi scioperi, promossi tra gli anni 60 e 70 dellOttocento, quando i lavoratori individuarono nella resistenza lo strumento principale di lotta contro le ingiustizie sociali. Il progressivo passaggio dal mutualismo alla resistenza si intensific negli ultimi anni del XIX secolo, in coincidenza con lavvio, anche in Italia, della rivoluzione industriale. Le prime Leghe di Resistenza non nacquero, per, solo nellindustria manifatturiera, soprattutto tessile e metallurgica; esse si diffusero largamente nelledilizia, nei servizi, nei trasporti e, soprattutto, in agricoltura. Nel tentativo di rappresentare tutti i lavoratori di un territorio, negli anni 90 del XIX secolo furono costituite le Camere del lavoro. Le prime nacquero nel 1891 a Milano, Piacenza e Torino. Nel 1898, nel capoluogo lombardo, scoppiarono i "moti per il pane", che vennero duramente repressi dal Governo: iniziava cos la "crisi di fine secolo", durante la quale furono emanati provvedimenti restrittivi della libert sindacale e furono chiuse molte Camere del lavoro. L'esito positivo del primo sciopero generale cittadino, proclamato a Genova nel dicembre 1900 in difesa della locale Camera del lavoro, e la svolta liberale, promossa nel febbraio 1901 dal nuovo Governo liberale, guidato da Zanardelli e con Giolitti Ministro dellInterno, favorirono la ripresa del movimento sindacale. In quei mesi si costituirono le prime Federazioni nazionali di categoria; nel 1901 nacquero, tra le altre, le Federazioni dei metallurgici, dei tessili e dei chimici e la Federazione nazionale dei lavoratori della terra. Nel settembre 1904, in seguito agli eccidi proletari di Buggerru e Castelluzzo, veniva proclamato il primo sciopero generale nazionale.

de una serie di parametri che caratterizzano il pop italiano di quegli anni ed internazionale, comincia a scrivere canzoni con testi in italiano e nel 1997 firma un contratto di edizioni con la Kromaki music societ editoriale di Radio Montecarlo e 105 presso cui lavorera per 8 anni e poi tanti altri concerti in giro per l'Italiafin dal principio la vena compositiva ed autorale di Adriana viene influenzata da vari generi dal pop al jazz dal rock al folk pur rimanendo sempre personale autentica e riconoscibile. Mentre la sua vocalit assume sempre pi un colore ed un tono preciso. Linterpretazione e il lavoro sul colore della voce diventano un obbligato rispetto al tecnicismo che imperversa e che spesso accosta il canto piu ad una gara sportiva che a ci che realmen-

Mobilit: Con laugurio che ora qualcosa si muova


iceviamo e pubblichiamo. Gentile Direttore, oggi in data odierna ho letto su LIBERT che alla stazione di Fontane, destate si far sosta. Questa, Dottor Bianca, veramente una bella notizia. E una speranza di poter rivedere (di nuovo) lunione dItalia. Pu sembrare in apparenza una frase melodrammatica, ma non cos. Se si pensa a tutte quelle persone abituate a partire verso altri siti e con lavanzare degli anni non le stato pi possibile, rimanendo chiusi nel proprio quartiere, questo veramente drammatico. Dico questo per dire che grazie a questo provvedimento per una sosta a Fontane Bianche , si potrebbe anche studiare un piano estremamente necessario anche per leconomia della nostra area aretusea, visto che grazie a Dio possediamo i siti che tutti ci invidiano visto che la Sicilia bella ovunque ed interessante, e non capisco perch non si sono approntate leggi per unire con treni e trenini tutti i paesi almeno con due corse al giorno. Nella nostra anche bella Italia del Nord questo esiste, si va da Venezia a Genova con una miriade di corse, forse peccato che non si pu vivere quel tanto, affinch uomini come lOnorevole Sebastiano Franco che nel 2013 ha compiuto 60 anni della sua dipartita e non stato per

niente ricordato come il pioniere dei Lavori Pubblici quale assessore alla Regione Siciliana, formul fra i moltissimi progetti per la Sicilia, quella litoranea Siracusa-Catania che ne fece dimezzare le distanze enormemente. Con laugurio Gentile Dottor Bianca che qualcosa in merito si muova voglia gradire i miei distinti Saluti. Lino Giarrusso

te e ovvero un esperienza che nasce nella profondit della vita. Nel 2005 Adriana decide di aprire un suo marchio di autoproduzione e comincia appunto lavventura di produttrice di se stessa sviluppando un progetto acustico che si chiama La Fabbrica dei Sogni che prende il nome da un brano di sua composizione inedito e che dara il nome al suo marchio di produzione appunto La Fabbrika. nel 2008 Adriana decide di riportare alla luce la canzone pop jazz italiana degli anni 70 e comincia a muoversi in quella direzione mantenendo comunque gli influssi folk e rockdecide di fare un album con sonorita retro mantenendo comunque un tocco indie e moderno. A tratti un mix tra la melodia degli anni trenta ed un tocco di british pop e american songwriting se vogliamo citare dei nomi del panorama internazionale potremmo menzionare Portished Morcheeba e Carol King . Cosi un album di 10 brani il cui titolo e Il mio modo di dirti le cose esce nel 2011 nel panorama nazionale ed internazionale su Itunes e va in vendita nei negozi di dischi. Un album di canzoni scritte in periodi diversi dallartista i cui brani di spicco nellalbum sono sicuramente Una donna che ne ha anticipato luscita nel 2008 diventando peraltro insieme al suo videoclip uno dei 30 migliori video/brani indipendenti sia per il Piv che per il Pivi i due maggiori concorsi di videoclip italiani indipendenti ed e rimasto nella indie music like (classifica di gradimento di artisti indipendenti) per sei settimane .Ma anche il singolo Non credo che col suo videoclip e andato sulle hit internazionali di you tube totalizzando in pochissimo tempo 70 mila visualizzazioni ed e stato recensito su Rai Uno e a studio aperto a Mediaset. E poi sicuramente un posto di rilievo va alla cover di Un colpo al cuore, brano di mina del 1968 eseguito nellalbum storico La bussola rivisitato in maniera assolutamente originale ricalcando quel soft cool che caratterizza un po tutto lalbum. Lalbum ha avuto numerose recensioni online e cartacee basta cliccare su google il titolo per leggerle Attualmente lartista sta lavorando al suo secondo album.

12

Quel pm mi disse di pagargli laffitto Mps, perquisizioni corso, lipotesi di truffa Le accuse al figlio del giudice Esposito in ai danni della banca
Brescia. Il legale: lo portai ad arcore nel maggio 2013 Il padre condann Berlusconi in cassazione
Richieste di prestargli migliaia di euro non ancora tutti restituiti, pressanti insistenze di pagargli laffitto di casa: un avvocato lombardo con interessi nellEst Europa a sostenere, di fronte alle Procure di Brescia e Milano, di aver subto queste pretese dal sostituto procuratore milanese Ferdinando Esposito. Un magistrato con il quale aggiunge di essere stato talmente in confidenza da averlo persino accompagnato ad Arcore ad un incontro con Silvio Berlusconi il pomeriggio del 22 maggio 2013, pochi giorni dopo la requisitoria del processo Ruby (13 maggio), la condanna dellex premier nellAppello del processo sui diritti tv Mediaset (8 maggio), e il rigetto in Cassazione (6 maggio) dellistanza di legittima suspicione con la quale Berlusconi aveva cercato di portar via da Milano a Brescia tutti i propri processi. Questo incontro nel 2013 appare, a posteriori, ancor pi singolare perch Ferdinando Esposito, oltre a essere pm a Milano nel pool reati ambientali e colpe mediche, e essenanno, appena stato informato dalla Procura di Milano delle gravi accuse esplicitate dallavvocato nella denuncia che il 10 febbraio ricalcava passi di una lettera invece anonima (e dunque priva di valore) indirizzata in precedenza al pm Ilda Boccassini, ha delegato ai colleghi di Milano il compito di svolgere quel minimo di atti urgenti necessari a soppesare il denunciante. Il segreto che da settimane avvolge la storia impedisce allo stato di capirne di pi, ma allesito di questi embrionali accertamenti, e dellinterrogatorio al quale il 12 febbraio il procuratore capo Edmondo Bruti Liberati e la sua vice Boccassini hanno sottoposto lavvocato testimone, le carte sono subito state inviate alla Procura di Brescia e inquadrate dal pm Silvia Bonardi in un fascicolo che esplora ipotesi tra la concussione e il millantato credito, mentre lesposto al vaglio a Roma anche della Procura generale presso la Corte di Cassazione e del ministero della Giustizia per eventuali profili disciplinari.

6 MARZO 2014, GIOVED

Finch c vita

6 MARZO 2014, GIOVED

13

re nipote dellex Procuratore generale della Cassazione (Vitaliano), anche figlio del presidente di sezione di Cassazione (Antonio): cio del magistrato che, nel successivo fine luglio 2013, si sarebbe ritrovato a comporre con altri quattro giudici il collegio feriale della Suprema Corte che conferm la condanna di Berlusconi a 4 anni per frode fiscale sui diritti tv Mediaset, accennandone poi le motivazioni in una contestata intervista a Il Mattino. Competente a indagare sui magistrati del distretto milanese la Procura di Brescia. E qui il procuratore Tommaso Bo-

MILANO - Si allarga linchiesta sullarea finanza di Mps - quella sulla cosiddetta banda del 5% - che ha gi portato alla luce una presunta truffa da 90 milioni ai danni della banca senese, 47 dei quali gi posti sotto sequestro, e a 11 persone iscritte nel registro degli indagati. Da questa mattina sono in corso perquisizioni, una decina in totale, anche presso le sedi di Milano e di Siena del Montepaschi e presso Centrosim, la societ di intermediazione del gruppo Icbpi, con sede a Milano. Nessun dirigente n dipendente di Centrosim risulta al momento indagato. I pm di Siena Antonino Nastasi, Aldo Natalini e Giuseppe Grosso, che indagano sullistituto senese sotto lera Mussari, e il nucleo di polizia valutaria delle Guardia di Finanza guidato dal generale Giuseppe Bottillo hanno individuato altre 7 persone, sempre dipendenti dellarea finanza di Mps guidata allora da Gianluca Baldassarri che avrebbero posto in essere altre operazioni sospette con il broker Enigma, la societ al centro delle indagini sulla banda del 5%.

Dove trovare un poco di fiducia nonostante la povert e problemi?


il corpo pi del vestito? Non affannatevi dunque per il domani, perch il domani avr gi le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena (Mt. 6,25.34). Cercare e trovare qualche ragione di fiducia nel Cristo che parla nel Nuovo Testamento pu sostenerci e incoraggiarci. C'era un ricco che si godeva la vita e c'era un Lazzaro affamato. Lazzaro mor per primo e fu portato in braccio ad Abramo. Poi mor il ricco e, stando tra i tormenti, alz gli occhi e vide da lontano Abramo e Lazzaro vicino a lui; allora grid: Padre Abramo, abbi piet di me e manda Lazzaro a intingere nell'acqua la punta del dito e bagnarmi la lingua, perch questa fiamma mi tortura. Ma Abramo rispose: Figlio, ricordati che hai ricevuto i tuoi beni durante la vita e Lazzaro ha ricevuto i suoi mali; ora invece lui consolato e tu sei in mezzo ai tormenti. Per di pi, tra noi e voi c' un abisso: coloro che di qui vogliono passare da voi non possono, n di l si pu attraversare fino a noi. E il ricco replic: Allora, ti prego di mandarlo a casa di mio padre, perch ho cinque fratelli; li ammonisca, perch non vengano anch'essi in questo luogo di tormento. Ma Abramo rispose: Hanno le Scritture, le

di Roberto Tondelli Questa societ, provocatoriamente definita societ del progresso scorsoio (A. Zanzotto), nega la morte. Lepitaffio sulla tomba di Claudio Villa un inno alla bellezza della vita e un rigetto della morte. Molti anziani sono relegati nella solitudine, guardati, ma non visti da nessuno (V. Andreoli). Anche tra le persone di et media c' forse qualcuno che non sia abbattuto o che non viva lo sconforto di momenti difficili? Che dire dei giovani? Non forse vero che la loro voglia di futuro si scontra con la realt che nega ogni prospettiva, generando sfiducia? Sembra che contino solo i numeri, specie se grandi. E sembra che qualche suicidio non importi. Ma le cose cambiano anche per le statistiche. Molti studi mostrano l'impatto forte della crisi sulla salute; un impatto che potrebbe portare a cose peggiori. Dove trovare un poco di fiducia nonostante la povert e problemi? Chi pu darci un po' d'incoraggiamento nonostante la mancanza di lavoro e le porte che ci si chiudono davanti? Ci siederemo a gambe incrociate a

A piedi da Roma a Parigi dopo il crac in Borsa La penitenza dellex trader Jrme

MILANO A Jrme Kerviel, 37 anni, simbolo per eccellenza della finanza senza scrupoli, non resta altro che pregare. E camminare: a piedi da Roma a Parigi, lungo un percorso di circa 1.400 chilometri, che ha intrapreso, da solo, luned 24 febbraio, dopo essere stato folgorato da papa Francesco. Lo ha incontrato in Vaticano, dopo avergli scritto una lettera, allUdienza generale del 19 febbraio. Kerviel era in prima fila, accompagnato dallavvocato David Koubbi: il Pontefice si avvicinato, gli ha preso le mani tra le sue, scambiando poche parole, che Kerviel porta con s mentre percorre ogni giorno una trentina di chilometri, tappa dopo tappa, il cammino di Jrme, in attesa di sapere che cosa ne sar di lui. Tra due settimane la Corte di Cassazione francese decider se confermare il verdetto della Corte di Appello che nel 2012 aveva condannato lex trader della Socit Gnrale a 5 anni di carcere (3 da scontare, dopo 2 anni sospesi grazie alla condizionale) e a pagare alla banca 4,9 miliardi di euro di danni e interessi, esattamente lammontare delle perdite provocate allistituto, allora guidato da Daniel Bouton, nel gennaio 2008 con le sue scommesse spericolate sui derivati, prendendo posizioni sugli indici delle Borse europee fino a 50 miliardi. Caro Santo Padre, sono luomo pi indebitato dellumanit, perch sulle mie spalle pesa una condanna giudiziaria iniqua di 4.915.610.154 euro, scrive Kerviel nella sua lettera a papa Francesco datata 7 febbraio, in cui racconta la sua parabola e lancia un duro atto di accusa contro il suo mestiere di un tempo, e che altri continuano a fare, senza alcuna morale. Ho scritto al Papa che aveva denunciato la tirannia dei mercati finanziari e lingiustizia, perch dopo 6 anni di battaglie legali ero esausto e senza speranza, privo di alternative. Ma dopo aver parlato con il Pontefice successo qualcosa dentro di me. Mi ha dato la forza per mettermi in cammino, e riprendermi la mia vita, racconta al telefono da San Quirico dOrcia, dove arrivato ieri sera.

La storia: deve 5 miliardi a Socit Gnrale

meditare su un fiore di loto unendo le punte dell'indice e del pollice? Ci metteremo a braccia incrociate ad aspettare che cada la manna dal cielo? Anche Ges pass momenti neri di crisi di fronte all'insensibilit di molti che rigettavano la sua parola, eppure ringrazi Dio, "Signore del cielo e della terra" e Dio dei "piccoli". Poi fa un invito: "Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorer. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime; il mio giogo infatti dolce e il mio carico leggero" (Mt. 11,25 ss.). Non trascuriamo questo invito solidale. Forse per ritrovare un poco di fiducia e di coraggio dovremmo ripartire da Ges Cristo, fonte di fiducia e di coraggio. lui il solo che non ci ha mai mentito, non ci ha mai tradito, ha sempre voluto dirci le cose come stanno. I nostri di si rivelano per ci che sono, freddi come statue, cadaveri senza amore, inumani. Cristo Ges il solo che si pone come alternativa valida solida duratura anche contro i mali della depressione, della crisi,

dello sconforto. Domandiamoci: forse la strada della fiducia si ritrova accogliendo l'invito di Cristo e camminando insieme a lui? Facendoci piccoli, in tutta umilt, per seguire solo e soltanto Lui, vita di tutti noi. In questa strana Europa che vanta le proprie radici cristiane (ma anche in quella laica) tutti, impoveriti ed ex-ricchi, dovrebbero avere una seconda possibilit. Nessuno dovrebbe essere costretto a urlare in silenzio che non ce la fa pi... Ges dice: La vita forse non vale pi del cibo e

ascoltino! E lui: No, padre Abramo, ma se qualcuno dai morti andr da loro, si ravvedranno. Abramo rispose: Se non ascoltano le Scritture, non ascolteranno neanche se un morto risuscitasse. Chi crede oggi a questa parabola verace di Ges? La sua lezione fondamentale : in questo mondo tu hai ricevuto molti beni e ne hai goduto alla faccia del povero; nell'altra vita tu riceverai tormenti. Il povero qui piagato e disprezzato da te riccone; ma di l riceve consolazione. Forse questa visione delle cose troppo ingenua per essere accolta dalla mentalit moderna? Eppure forse farebbe bene a tutti, credenti e laici, vivere una notte insonne per pensare un po': Non c' un Dio cos... non esiste un Dio che atterra e suscita, che abbatte e che consola... Ma se ci fosse? Se ci fosse davvero quel Dio che ognuno di noi cerca come a tastoni? Se ci fosse davvero quel Dio di cui Ges ci parla con tanta veridicit? Linvito cordiale di Ges esteso a uomini e le donne di buona volont (via Modica, 3 di fronte allingresso dellIstituto Insolera conversazioni bibliche settimanali: mercoled ore 20 e culto al Signore domenica ore 10.30 - info: 093124639 - 3404809173 - email: chiesadicristo@ alice.it).

Cronaca: Si reso responsabile di una tentata violenza sessuale?


I
Carabinieri della Stazione di Ragusa Ibla hanno infine identificato e deferito allautorit giudiziaria il soggetto ritenuto responsabile di tentata violenza sessuale e atti osceni nei confronti di una studentessa ragusana. Nelle scorse settimane erano stati denunciati due casi di violenza, entrambi nei confronti di due liceali pi o meno coetanee e i carabinieri delle stazioni di Ragusa Principale e Ibla avevano avviato le indagini al fine didentificare lautore o gli autori. Erano stati analizzati i tratti somatici e i particolari forniti dalle vittime per stilare una sorta didentikit ed erano state mostrate alla vittima decine di fotografie di soggetti somiglianti la descrizione e con specifici precedenti. Il tutto purtroppo inizialmente senza successo alcuno. Sebbene siano arrivate in centrale operativa pi duna segnalazione per persone sospette aggiratesi intorno a istituti scolastici, tutte gli interventi conseguenti sono stati senza esito. Erano tutte normali persone e non aspettavano ragazzine da molestare. Poi

Il soggetto stato identificato e deferito allAutorit Giudiziaria dal Carabinieri anche perch ritenuto il protagonista di atti osceni nei confronti di una studentessa.

14

6 maRZO 2014, gIOVED

la svolta. Ed nato tutto da un fortunato avvistamento da parte di un militare libero dal servizio che stava transitando in bicicletta da viale Risorgimento. Mentre pedalava ha notato uno strano movimento di un uomo che si stava avvicinando a una donna alle spalle mentre essa stava rincasando ed era davanti al portone. Sembrava qua-

si uno scherzo tra vecchi amici se non fosse per un qualcosa dimpercettibile che ha fatto pensar male al sottufficiale che ha mollato la bici e s avventato sul giovane bloccandolo. Cos ha scoperto che la donna non lo conosceva. Il giovane ha inizialmente negato tutto, dicendo che il carabiniere sera sbagliato e lui non stava facendo

nulla. Ma il militare non era convinto e se l portato in caserma. stato quindi verificato che la persona fermata incensurato ma i militari lo hanno ugualmente proceduto al suo foto-segnalamento. Poi, inserita la foto tra decine di soggetti simili, hanno sottoposto il book fotografico cos ottenuto alla vittima. La ragazza, arrivata alla foto del sospettato, s fermata e ha puntato lindice sulla faccia del sospettato, lui ha affermato con assoluta certezza Laveva visto bene in faccia, tanto da ricordare addirittura dei particolari. Il pervertito stato quindi denunciato allAutorit Giudiziaria. Ora sar il Pubblico Ministero, dott.ssa Monica Monego, a valutare il suo comportamento penalmente rilevante. G.L., 27enne di Ragusa stato denunciato per tentata violenza sessuale e atti osceni. Laltra vittima si palpeggiamenti ha visionato tra molte altre anche la foto dellindagato ma non lha riconosciuto. Tale fatto porta i carabinieri a pensare seriamente che vi siano due molestatori e che il fatto che le vittime siano della stessa scuola solo un caso. Si sono pertanto buttati a capofitto alla ricerca del secondo palpeggiatore anche analizzando e confrontando alcuni video di telecamere a circuito chiuso site sul tragitto tra scuola e casa della seconda vittima.

SPORT Siracusa
A stemperare la tensione che seguita alle marcate proteste del Modica, culminata nel comunicato diramato dalla societ con cui ha manifestato la volont di ritirarsi dal campionato, ha contribuito senza dubbio lintervista rilasciata da Luca Filicetti con cui il capitano, co-allenatore e bandiera dei rossobl della Contea, ha messo ordine negli avvenimenti successivi alla gara di domenica scorsa. Da queste riflessioni a bocce ferme emerge che la contestazione dei tifosi locali non era diretta al Siracusa bens allarbitro Costanza di Agrigento che col Modica si sarebbe macchiato di precedenti direzioni discutibili e che anche la protesta della societ, culminata nel comunicato di luned sera, era rivolta allarbitro e al designatore che lo aveva scelto. Si chiude cos una vicenda

6 maRZO 2013,gIOVED

15

Ripresa la preparazione col Rosolini nel mirino Ospiti in serie positiva (ma senza il difensore Tasca) alla ricerca di punti salvezza
Eccellenza girone B I marcatori Con 16 reti: T. Calabrese (Tiger) Con 15 reti: Carbonaro (7 reti con FC Acirele e 7 col Siracusa di cui 2 su rig.); Con 11 reti: Nicolosi (FC Acireale 2 su rig.), Bellino (Scordia) Frittitta (7 col Vittoria di cui 1 su rigore e 4 col Siracusa) Con 10 reti: Cannav (Igea Virtus) e Palmiteri (2 su rig.Siracusa) Con 9 reti: Panatteri (di cui 1 su rig. col Modica e 2 su rig. con il San Pio X), Ousmane (Scordia); Con 8 reti: Genovese e Isgr (Igea Virtus), Casella (Taormina) Con 7 reti: Filicetti (Modica), Maieli (Rosolini 1 su rig.), Riccobono (San Pio X) e Amante (Viagrande 1 su rig.) Con 6 reti: Ranno (San Pio X), Mastrolilli (1 su rig. Siracusa), Biondo Antonio (Tiger); Con 5 reti: Guastella (2 su rig. Mazzarr), La Piana (Misterbianco), Marziale (Scordia), Contino (2 su rig.), Elamraoui (1 rig.) e Pettinato (Tiger), Strano (Vittoria 1 su rig.); Con 4 reti: Garrasi, Genova, Isgr, Palazzolo 1 rig. (Misterbianco), Sella (Modica), Biondo Santino (1 su rig. ) e Buda G. (Rometta), Implatini (Rosolini), Consoli (San Gregorio), Garufi e Mandarano (2 su rig.) (San Pio X), Bonarrigo (Siracusa 1 su rig.), Grasso, Maggioloti e Mangano (Taormina), Fabio Buda e Tenerelli (1 rig. Viagrande); Seguono: 14 giocatori con tre reti, 35 con due e 76 con una rete ciascuno che ha visto il Siracusa totalmente estraneo ai fatti contestati. Sarebbe comunque opportuno che alla dichiarazione di Filicetti seguisse quella della societ, anche per gettare acqua sul fuoco di una rivalit che non ha motivo di perpetuarsi allinfinito e al di fuori del rispetto dei valori sportivi che sia per il Modica che per il Siracusa hanno avuto sempre un significato prevalente sui risultati conseguiti. Implicito anche lauspicio del passo indietro del Modica rispetto alla decisione di uscire di scena dal torneo in corso nel momento in cui i rossobl devono produrre il massimo sforzo per fronteggiare un calendario piuttosto difficile. In discesa, ma non troppo, invece quello del Siracusa che si appresta ad ospitare il Rosolini in serie positiva da sei partite e che non nasconde lobiettivo di uscire imbattuto dal De Simone in un derby di nuovo conio ma di sicuro interesse, anche per la presenza nelle file della squadra ospite di elementi siracusani come Maieli, protagonista di un campionato di buon livello e dellex Massimo Fornoni che difende la rete della squadra di Trombatore, tornato a sedere in panchina dopo una lunga assenza. Salter invece lincontro del De Simone nelle file degli ospiti il forte difensore Tasca, appiedato dal giudice sportivo. Sulla sponda aretusea, smaltita leuforia per il successo di domenica scorsa, il ritorno allattivit preparatoria prosegue nella normalit. A parte qualche pestone subto da Bufalino che sar assorbito in un paio di giorni, non si registrano infortuni e squalifiche. Sul fronte societario si registrano invece le reiterate promesse di Cutrufo di portare il Siracusa in serie D, un traguardo che richiede per realismo, basso profilo e piedi per terra, tenendo presente che nonostante la continuit dei buoni risultati ancora non si vinto niente. Armando Galea

Dopo lexploit di Modica e le puntualizzazioni di capitan Filicetti

In uno degli episodi la vittima sarebbe riuscita a vedere in faccia laggressore, descrivendolo agli inquirenti

carabinieri delle Stazioni di Ragusa Principale e Ragusa Ibla stanno indagando su due casi di violenza sessuale e atti osceni, entrambi nei confronti di due giovani ragusane. I due fatti, occorsi a qualche giorno di distanza luno dallaltro, hanno entrambi riguardato due vittime molto simili, due giovani appena maggiorenni entrambe frequentanti lo stesso liceo e hanno avuto un modus operandi pressoch identico, peraltro molto simile al cosiddetto maniaco di Ibla che aveva imperversato per un breve periodo lo scorso inverno palpeggiando inopinatamente giovani studentesse salvo poi essere scoperto e arrestato dai Carabinieri della Stazione di Ragusa Ibla. In tutti e due i casi il maiale s furtivamente avvicinato da dietro dopo aver pedinato le vittime prescelte da casa a scuola. Nel primo caso riuscito a ghermire la giovane da

Indagini dellArma per molestie a due ragazze

dietro palpeggiandola compulsivamente. Nel secondo caso il portone condominiale sbattuto in faccia al porco ha permesso non solo di creare uninsormontabile barriera tra il molestatore e la vittima ma anche ha permesso a questultima di guardarlo bene bene in faccia. Dettaglio non secondario visto che la ragazza

sta collaborando fattivamente gli investigatori nellindividuazione del reo. I militari dellArma, coordinati dal sostituto procuratore della Repubblica dott.ssa Monica Monego, esperta nellambito della Procura Iblea nei crimini contro le fasce deboli, stanno valutando orari, itinerari, luoghi, confrontando i

dati e sottoponendo fotografie di sospetti alle due vittime. I carabinieri ritengono di essere vicini a dare un nome al maniaco e preferibilmente congiungergli i polsi dietro la schiena per impedirgli di cingere altre donne in maniera violenta. Nel frattempo per, come gi in passato, i militari di Ragusa invitano tutte le donne e in particolare quelle pi giovani della fascia 17-25 anni a prestare maggiore attenzione nel rincasare, specie da scuola. E nelleventualit dovessero notare qualche soggetto strano, chiamare immediatamente il 112 e chiedere lintervento dei carabinieri, segnalando con precisione il luogo esatto e le caratteristiche salienti del personaggio (abbigliamento, altezza, capelli, occhi). Anche nel dubbio, meglio una telefonata in pi nessuno viene accusato prima di aver commesso un crimine che in meno!

Si inizia. Per lAlbatro parte ufficialmente lavventura nei play off scudetto, con la conferenza stampa in programma oggi alle ore 11,00 presso la Sala Stampa Archimede del Comune di Siracusa. Saranno presenti per loccasione il presidente Vito Laudani, il vice presidente Placido Villari, il General Manager e tecnico Giuseppe Vinci, il Tecnico Francesco Rosapinta i Dirigenti e gli Atleti della associazione che hanno conquistato un posto tra le grandi dItalia. A rappresentare il Comune di Siracusa, saranno presenti lAssessore allo Sport del Comune di Siracusa Maria Gra-

Pallamano A1/M. L'Albatro pronta alla nuova avventura play off Alla Sala Archimede conferenza stampa di presentazione
zia Cavarra ed il Presidente del Consiglio Comunale di Siracusa Leone Sullo. Novit della stagione sar la riconferma, sui parquet di gioco della RAI Sport, che anche per questa stagione racconter in diretta il massimo campionato maschile. Grazie allaccordo firmato dal Presidente della FIGH con la RAI, infatti, tutti i gioved sar trasmesso un incontro della Poule Play-Off e successivamente dei Play-Off Scudetto, per concludere con le finali che assegneranno il titolo di campione dItalia 2013/14. Siamo pronti e carichiha commentato mister Vinci- sicuramente non partiamo con i pronostici favorevoli per la vittoria finale dello scudetto, perch dovremo giocare nel nostro girone con squadre come il Fasano che non ha perso una gara in questa prima fase e detentrice della Coppa Italia e, con formazioni quali Fondi e Benevento,ostiche soprattutto tra le mura amiche. I ragazzi sono molto carichi e consapevoli di dover affrontare squadre che sono state allestite per arrivare in alto,ma ognuno di loro entusiasta e motivato nellintraprendere questa avventura e di fare tutto per vincere, cercando di traslare le

ottime prestazioni casalinghe anche fuori casa. Larma in pi per noi saranno sicuramente i nostri tifosi, che ci hanno

accompagnato in questa prima fase e, spero, che il numero dei sostenitori cresca in occasione di questi play off.

16

6 MARZO 2014 GIOVED

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

autosport.toyota.it

Siracusa Tel.0931 759918

Aygo Edition 1.0 3P MY13. Prezzo promozionale chiavi in mano 8.350 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 + IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 22,2 km/l, emissioni CO2 104 g/km. Solo per vetture disponibili in stock. Yaris Active 1.0 3P. Prezzo promozionale chiavi in mano 9.950 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 +IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 127 g/km. Solo per vetture disponibili in stock. Immagini vetture indicative.