Sei sulla pagina 1di 9

Minori immigrati La disperazione dei sindaci

A pagina otto www.libertasicilia.com

FONDaTO NEL 1987 Da GIUSEPPE BIaNCa

ATTUALITA

Presunta ladra si ferisce durante il furto: arrestata


i A pagina sette e mail info@libertasicilia.com

CRONACA

Chiesti 5 ergastoli
La parola alle parti civili, l11 aprile tocca alla difesa

gioved aprile 2014 Anno XXVII N. 76 DIREZIONE Amministrazione e Redazione: via Mosco 5151 Tel. 0931 46.21.11 - FAX 0931 / 60.006 - PUbbLICIT: Poligrafica S.r.l. via via Mosco 51 51 Tel.Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931/ 60.006 0, sabato 3 17 marzo 2012 Anno XXV N. 64 DIREZIONE Amministrazione e Redazione: via Mosco Tel. 0931 46.21.11 - FAX 0931 / 60.006 - PUbbLICIT: Poligrafica S.r.l. Mosco 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 50 0,50

QUOtiDiAnO DELLA PROvinCiA Di DI SiRACUsA SIRACUSA

Viabilit

Per i Pm, Raeli il serial killer


EVENTI

Studente ritrova due tele pregiate


Erano

state rubate a Londra negli anni Settanta e sono state ritrovate dai Carabinieri dei Beni Culturali due tele firmate Paul Gauguin e Pierre Bonnard, per un valore di milioni di euro. Sono stati scoperti da uno studente che frequenta la facolt di Architettura di Siracusa nella casa del padre, ignaro di avere un simile tesoro. E lo stesso genitore che li aveva comprati all'asta del Dopolavoro ferroviario per 45 mila lire e rimasti per quarant'anni appesi alle pareti della cucina di una casa siciliana. Oggi si scopre che sono due pezzi da museo. I dipinti sono al momento nel caveau del Reparto operativo del comando carabinieri tutela patrimonio artistico di Roma.
A pagina tre

Salvatore Brugaletta il nuovo direttore generale dellAsp 8 di Siracusa. La nomina avvenuta ieri sera a conclusione della riunione della giunta di governo regionale che ha approvato il nuovo piano dei manager della sanit siciliana. Brugaletta, che fino a ieri era in servizio allazienda sanitaria provinciale di Ragusa, prende ilo posto del commissario straordinario, Mario Zappia, destinato a dirigere lAsp di Catania. Lassessorato alla salute ha tenuto conto dei seguenti criteri di scelta: la presenza di tutti i designati allinterno della lista
A pagina cinque

CRONACA

Commando romeno in azione a Buccheri


A pagina sei

SS 124: entro maggio stop ai lavori sullasse

Infrastrutture e viabilit del Siracusano. Di questo ed altro si discusso nellincontro che si svolto nella sede palermitana dellassessorato regionale alle Infrastrutture, in presenza dellassessore, Nino Bartolotta. Alla riunione che stata chiesta dai deputati regionali Bruno Marziano, presidente della Terza commissione parlamentare Attivit produttive, Pippo Gianni e Marika Cirone Di Marco, hanno partecipato Anas, Cas e lassessore allUrbanistica
a pagina quattro

3 APRILE 2014, GIOVED

di Arturo Messina I numerosi soci e i fans della pi nota compagnia teatrale aretusea, La Nuova Scena, che dei precedenti spettacoli ospitati al Teatro Vasquez non erano rimasti molto entusiasti, mentre lo erano stati pienamente per i due messi in scena dalla stessa compagine artistica locale, hanno assistito con il pi vivo compiacimento al penultimo della presente stagione teatrale, che la ventisettesima. Lultimo-che andr in scena marted prossimo giorno 8 aprile- Eva contro Eva- more solito- di propria produzione. Il cos lusinghiero successo de La prova- A volte il passato ritorna si deve a un doppio motivo: la novit e qualit della commedia nonch lottima interpretazione di tutti e dieci attori catanesi del Centro Studi Artistici di Catania. Melania La Colla non nuova n come pianista e componente di un gruppo musicale, n come scrittrice, n come autrice di opere teatrali, n tampoco come poetessa; si potrebbe, anzi, dire che la delicatezza dei sentimenti pi sinceri lei quasi inavvertitamente riesca a introdurla persino nel pi vivo dellazione, che narra liricamente sia musicalmente, sia teatralmente, aggiungendovi egregiamente, mica salis, il pi opportuno tocco di sicilianit linguistica, cui avrebbe potuto aggiungere quello musical folcloristico: chiss che non lo faccia- e pu farlo benissimo!- nelle prossime messinscena che non mancheranno di riscuotere un sempre pi lusinghiero e meritato successo! E tutto questo assieme cos vario e cos ben dosato costituisce la componente pi riuscita anche in questa sua commedia dove si fonde, ad esempio, la pochade o il teatro delle maschere, che d inizio allazione, con il dramma dellopera lirica di Cavalleria Rusticana, che fa da leit motiv a tutta lopera. Componente di elementi

e-mail info@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

3 APRILE 2014 gIOVED

Studente di Architettura scopre un tesoro in casa


Erano
state rubate a Londra negli anni Settanta e sono state ritrovate dai Carabinieri dei Beni Culturali due tele firmate Paul Gauguin e Pierre Bonnard, per un valore di milioni di euro. Sono stati scoperti da uno studente che frequenta la facolt di Architettura di Siracusa nella casa del padre, ignaro di avere un simile tesoro. E lo stesso genitore che li aveva comprati all'asta del Dopolavoro ferroviario per 45 mila lire e rimasti per quarant'anni appesi alle pareti della cucina di una casa siciliana. Oggi si scopre che sono due pezzi da museo. I dipinti sono al momento nel caveau del Reparto operativo del comando carabinieri tutela patrimonio artistico di Roma. Valgono parecchi milioni di euro. Sono due oli su tela. Quello a firma Paul Gauguin una natura morta. Raffigura un cesto di frutta su un tavolo. datato 1869 e dedicato alla contessa di Nimal. Pierre Bonnard, invece, aveva scelto come soggetto una fanciulla seduta in giardino. Sulla tela non c' la data. Nel 1975 un operaio meridionale residente a Torino, e con la passione per gli oggetti strani, ne venuto in possesso spendendo appunto 45 mila lire. Non poteva sapere che erano stati, infatti, rubati nella casa di una facoltosa signora londinese che li aveva

Si tratta di due tele di Gauguin e di Bonnard di inestimabile valore

Carabinieri

Erano stati rubati nel 1961 in Inghilterra e acquistati nel 1975 da un ferroviere siciliano emigrato a Torino per 45 mila lire

Al Vasquez La Nuova Scena ha ospitato la compagnia catanese di Carmelo Cannav e Giovanna Criscuolo con la commedia di Melania La Colla
contrastanti fusi mediante la densa atmosfera del dubbio che scaturisce da un fatto cui non si fa assolutamente caso e che solo quasi a conclusione si rivela. Si tratta dello spettacolo che la compagnia di guitti (formata dal capocomico Giovanni Ricuccio Colombo e da una mezza dozzina di familiari e amici affetti dalla stessa incurabile filopatia drammatica) invitata a fare in un paese dove mai sono andati a recitare. A invitare il capocomico e tutta la sua truppa di attori girovaghi stato addirittura il sindaco di un paese di provincia, il quale ha offerto, oltre che un ottimo cachet, vitto, alloggiolevatura e stiratura. Non si sa il perch di tanta generositnon si sa per il momento, almeno: si sapr allesodo del dramma farsesco. Dramma farsesco lo definiremmo, perch scorre un filo conduttore ingarbugliato, tra invidia, gelosia, minacce e abbracciA interrompere la normale prova quotidiana della solita pochade non tanto larrivo delle abbondantissime vettovaglie offerte dal generoso sindaco di quel paese quanto la visita di un distinto ed elegante giovanotto che aspira a diventare attore e desidera far parte della loro compagnia. Dice di chiamarsi Lorenzo Benaiuti e di venire da Firenze, dove ha frequentato gli studi superiori che per ha voluto sospendere per la grande passione che ha per il teatro, per fare lattore, lattore assieme a loro, per cui li prega di sottometterlo a un provino. Ed egli recita in modo egregio un passo della Cavalleria rusticana; tanto egregio che i guitti decidono non solo di immetterlo nella loro compagnia ma di non mettere pi in scena la loro pochade e recitare addirittura lopera lirica cos veristicamente drammatica di Pietro Mascagni. Che la scelta fatta dallautrice, la poliedrica Melania La Colla, non sia stata fatta a caso o perch la musicista-poetessa- romanzieracommediografa sia anche lei catanese, come l insigne caposcuola del Verismo, si va scoprendo gradualmente, man mano che dalla vita spensierata, condotta fino a quel momento dalla compagnia teatrale a livello prettamente familiare del capocomico, si va sgomitolando il nocciolo della matassa fino alle rivelazioni pi inaspettate e travolgenti, che tuttavia- trattandosi sempre duna commedia brillante e non duna tragedia come lopera che il grande compositore livornese trasse da una novella del verista catanese Giovanni Verga- si vanno schiarendo e appianando fino a concludersi felicemente. Non possiamo non aggiungere che lidea della commedia allautrice lha data Enrico Guarneri, il comico e intelligente attore che si conosca attualmente, da quando compare al fianco di Salvo La Rosa in Assieme, creatore della maschera siciliana di Litteriu, che riprende quella antica di Nofriu e quella ancora pi antica di Bertoldo, il finto babbeo, che poi il pi saggio di tutti aggiungendovi, per, il pi personale e spassosissimo umorismo. Ugual merito per la spetta-

La Prova - il passato ritorna

colarit dello spettacolo doveroso riconoscere anche alleccellente interpretazione, cos dinamica, cos padrona della scena, dei dieci attori, a cominciare da Carmelo R. Cannav, che non solo ha fatto il capocomico ideale dellesilarante eppur tanto significativa ed educativa commediaaffiancato dalla dinamica Giovanna Criscuolo nel ruolo della di lui moglie: Amalia- ma anche ne stato lintelligente regista; Vincenzo Grancagnolo in quello di Masino, figlio di Giovanni Ricuccio Colombo; Giovanna Camelia in quello della figlia Ninfa; Maria Grazia Ardita in quello di Vera, la sorella del capocomico e capofamiglia; Salvo Scuderi in quello del marito di Vera: Gregorio Gagliano; Renata Torre, in quello di Virginia, la figlia; Alice Ferlito in quello della ex attrice Elena (il nome significativo, se si pensa a Elena di Troiache lasci Menelao per Paride e questa che se ne and con il sindaco Luigi Finocchiaro, al secolo Nunzio Bonadonna). Infine Diego Cannav( figlio di Carmelo in tutti i sensi) che recita egregiamente il ruolo dellaspirante attore che, deus ex machina, alla fine scioglielenigma.

In foto, la tela di Gauguin.

della Tenenza di Floridia hanno arrestato cinque incensurati, di et comprese tra i 20 ed i 60 anni, per rissa aggravata. I cinque uomini hanno iniziato a litigare in via Ugo Foscolo e, dopo essersi costituiti in due fazioni contrapposte, sono passati dalle parole alle mani, dandosi calci e pugni. Calmati, i cinque sono ricorsi alle cure dei sanitari e, ad eccezione di uno illeso, hanno riportato traumi vari giudicati guaribili da quattro a dieci giorni. Motivo del contendere pare sia stato un trattore, la cui propriet e relativo uso sembrano non ben definiti. Al termine delle formalit di rito, gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari.

Maxi rissa Cinque arrestati

comprati alla galleria Sotheby's nel 1961. E sono rimasti appesi

alla cucina dellabitazione delluomo fino a quando la passione

per l'arte del figlio, t di architettura di un giovane studente Siracusa, non ha coniscritto alla facol- sentito di svelare la

fortuna che il genitore si era ritrovato per le mani.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

Yaris Hybrid Lounge E 15.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011) con il contributo della Casa e dei Concessionari Toyota. Auris Hybrid Active ECO prezzo di listino 23.450 E (inclusa IVA, esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011). Ecoincentivo Toyota senza rottamazione o permuta: 4.000 E inclusa IVA con il contributo della Casa e del concessionario. Prezzo promozionale E 19.450. Offerta valida fino al 28/02/2014. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 27 km/l, emissioni CO2 85 g/km.

3 APRILE 2014 gIOVED

3 APRILE 2014 gIOVED

Statale 124: a fine maggio si completano i lavori dellasse


Per lo svincolo autostradale sulla Maremonti, il Cas ha assicurato di spingere sulle imprese per chiudere la partita prima dellestate
Infrastrutture
e viabilit del Siracusano. Di questo ed altro si discusso nellincontro che si svolto nella sede palermitana dellassessorato regionale alle Infrastrutture, in presenza dellassessore, Nino Bartolotta. Alla riunione che stata chiesta dai deputati regionali Bruno Marziano, presidente della Terza commissione parlamentare Attivit produttive, Pippo Gianni e Marika Cirone Di Marco, hanno partecipato i rappresentanti di Anas, Cas e lassessore allUrbanistica del comune di Siracusa, Alessio Lo Giudice. Lobiettivo stato tentare di trovare la soluzione a diverse problematiche legate a delle opere pubbliche del Siracusano. Tra le pi importanti i problemi di viabilit sulla statale 124 e sulla maremonti, il viadotto Targia, la strada Siracusa-Floridia, la rotatoria allaltez za dellarea artigianale di Lentini, la riqualificazione del manto stradale dei tratti autostradali Siracusa-Cassibile e Noto-Rosolini e la bretella autostradale per Pachino. E stato un incontro importante e proficuo ha dichiarato il deputato regionale, Bruno Marziano per risolvere alcuni problemi atavici legati alla viabilit e alle infrastrutture. Riguardo ai lavori sulla strada statale 124 il direttore dellAnas ha assicurato che a fine maggio ha spiegato Marziano - verranno completati i lavori dellasse viario principale, quindi non ci saranno pi intoppi e intralci alla circolazione nel tratto di viabilit tra Siracusa sino allo svincolo autostradale. Il direttore generale del Cas, Giuseppe Traini, invece, ha assicurato che chieder alle imprese che stanno realizzando gli svincoli sulla maremonti la possibilit di anticipazione della conclusione dei lavori. E quindi lapertura prima de periodo estivo per agevolare ulteriormente la situazione viaria. Si discusso anche dei lavori per garantire la sicurezza nellultimo tratto della Siracusa Floridia e la riqualificazione del manto stradale dei tratti autostradali Siracusa-Cassibile e Noto-Rosolini. Il direttore Cas ha detto il deputato regionale, Pippo Gianni -, si impegnato a fare avviare i lavori sui due tratti autostradali prima an-

Lo ha assicurato il direttore dellAnas nel corso di un incontro a Palermo

Conclusa la requisitoria in Corte dAssise dei rappresentanti della pubblica accusa

Raeli sarebbe responsabile degli omicidi di Maria Callari, Rosario Rizza,Sebastiano Tin, Giuseppa Spadaro, Pippo Spada e Giuseppe Calvo
Cinque
ergastoli, condanne per 71 anni complessive di reclusione, ma anceh quatro assoluzioni. Queste le richieste articolate avanzate dai pubblici ministeri a conclusione della lunga requisitoria al processo a carico di Giuseppe Raeli, il presunto serial killer di Cassibile, alle battute conclusive dinanzi alla Corte dAssise di Siracusa. I sostituti procuratori Claudia DAlitto e Antonio Nicastro hanno dettato le proprie richieste dopo avere spiegato caso per caso gli episodi omicidiari e gli altri fatti di sangue dei quali ritengono limputato responsabile. I pm hanno sollecatiato la condanna al carcere a vita per cinque episodi: lomicidio di Maria Callari avvenuto a Cassibile il 21 dicembre 2000 davanti alla porta della sua abitazione; lomicidio di Rosario Rizza Timponello, consumato nelle campagne di Noto il 28 gennaio 1999; il duplice omicidio dei coniugi Sebastiano Tin e Giuseppa Spadaro, avenuto la sera del 31 luglio 2003 a Fontane Bianche insieme al ferimento della loro figlia Katia Tin, scampata per puro caso alla morte; lomicidio di Giuseppe Calvo, avvenuto ad Avola il 9 ottobre 2002; e lomicidio del venditore ambulante Pippo Spada, attinto da una fucilata il 18 agosto 2004 mentre stava lavorando allo svincolo autostrada di Cassibile. I due rappresentanti della pubblica accusa hanno, inoltrem chiesto la condanna del Raeli per altri fatti di sangue. In particolare hanno invocato 16 anni di reclusione per il duplice tentato omicidio ai danni di Giovanni Basile e Anna Cappello, che si verificato nel 1996; 12 anni di reclusione per il tentativo di omicidio nei confronti di Orazio Cirasa; 14 anni di carcere per il tentato omicidio di Antonio Bruni, avvenuto ad Avola il 21 novembre 1998; 12 anni per il tentato omicidio di Aurora Franzone, avvenuto a Cassibiole il 12 febbraio 2004 e infine 15 anni di reclusione per lultimo dei fatti di sangue inserito nella lista dei reati a carico del Raeli, quello che vide vittima il cassibilese Giuseppe Leone il 15 marzo 2009. Assoluzione, invece, stata chiesta per altri tre episodi ceh a giudizio dei pm sarebbero

Serial killer di Cassibile: chiesti cinque ergastoli e tre assoluzioni

In foto, lo svincolo sulla Maremonti.

cora della autorizzazione globale del finanziamento, con le somme gi disponibili. Prevedendo che nel corso della realizzazione dei lavori arrivi la dichiarazione definitiva. Occhi puntati anche sulla realizzazione della rotatoria antistante la strada statale 194, allaltezza della zona artigianale di Lentini. Il cofinanziamento della provincia ha detto il parlamentare regionale Marika Cirone Di Marco - ancora in vigore per 400 mila euro, lAnas si impegnata a trovare risorse per un cofinanziamento di altri 800 mila euro. Tra i punti pi importanti trattati anche quello legato

Guardia giurata aggredita

al viadotto Targia. Lassessore Bartolotta ha dichiarato Alessio Lo Giudice si impegnato a trovare 5 milione di euro per la realizzazione di unopera ritenuta di massima importanza. Somme che potrebbero essere recuperate o nellambito dei fondi della Protezione civile o dallaccordo di programma sulle strade. stata portata sul tavolo dellassessorato regionale alle Infrastrutture anche la richiesta del comune di Noto che riguarda una variante in corso dopera nella bretella autostradale per Pachino, necessaria a migliorare il sistema viario nella zona. Il Cas si impegnato a ve-

Un guardia particolare giurata di un Istituto di vigilanza del Capo-

luogo stata vittima di un tentativo di rapina in localit Isola. Luomo era da poco sceso dal mezzo aziendale per effettuare un controllo ad una masseria del posto quando si sentito aggredire alle spalle da due soggetti, giovani e di nazionalit africana, che a volto scoperto hanno cominciato a strattonarlo e percuoterlo. Nonostante sia stata colta di sorpresa ed alle spalle, la guardia giurata riuscita a reagire e, dopo una colluttazione con i due malviventi, riuscito a farli desistere e mettere in fuga per le campagne limitrofe. Nonostante il tempestivo intervento dei Carabinieri dellAliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa e della Stazione di Ortigia, le ricerche dei due fuggitivi sono state infruttuose. Oggetto della rapina poteva essere larma individuale in uso alla guardia giurata, in considerazione che i due extracomunitari hanno pi volte cercato di sfilarla alluomo che lha difesa a fatica.

rificarne la fattibilit. Non meno importante il pericolosissimo casello autostradale. Il direttore generale del Cas ha raccontato il parlamentare regionale, Bruno Marziano - ha illustrato il progetto definitivo che prevede 9 ingressi, in entrata ed in uscita, attraverso lutilizzo di tutta la sede stradale e leliminazione del guard rail centrale. Nel frattempo verranno adottate tutte le misure di sicurezza necessarie per evitare ulteriori incidenti e problemi. Fermo restando che fino a quando non saranno completati tutti i lavori dei tre lotti, il casello autostradale non funzioner a pedaggio. Durante la riunione c stato anche un impegno da parte del direttore dellAnas ad accelerare ulteriormente, dopo aver individuato le risorse, il rifacimento dellimpianto di illuminazione della galleria, attualmente al buio, sullautostrada Siracusa Catania. Giornata proficuo e fruttuosa ha concluso Bruno Marziano -, perch sono state messe a fuoco tutte le problematiche della viabilit e delle infrastrutture della nostra provincia. Sono state individuate ipotesi di soluzione e ci sar una interlocuzione continua fino a quando tutte le problematiche verranno risolte.

In foto, Giuseppe Raeli.

da attribuire al Raeli ma che non vo sarebbero prove sufficianti per sollwcitarne la condanna: lomicidio di Rosario Basile, avvenu-

to il 13 agosto 1997 a Cassibile; il 27 ottobre 1991. Oggi nuova lomicidio di Giovanni Ficara udienza dedicata ancora alle parti del 25 aprile 2000 e il ferimento civili costituite. di Giuseppa Moneglia, avvenuto Francesco Nania

I Pm chiedono scusa ai familiari delle vittime di omicidi per i quali hanno chiesto assoluzione
Chiediamo scusa alle vittime e ai familiari delle vittime per alcuni episodi per i quali, pur avendo la certezza che ad eseguirli sia stato il Raeli, non abbiamo sufficienti elementi di prova per contestargli le accuse. Con queste parole il pubblico ministero Antonio Nicastro ha concluso la requisitoria al processo a carico del presunto serial killer di Cassibile. Circa dieci ore di camera di consiglio sono state necessarie per giungere alla formulazione della richiesta di condanna che adesso passa al vaglio della Corte dAssise, non prima di avere concluso la discussione. Subito dopo la requisitoria, infatti, stata la volta dei patrocinatori delle parti civili avanzare le proprie richieste.Il primo a parlare stato lavvocato Domenico Borz, il quale, per conto del proprio assistito, Orazio Cirasa, vittima di un tentativo di omicidio, si associato alle richieste dei pubblici ministeri nel sollecitare la condanna del Raeli. Lavvocato Salvatore Garofalo ha, invece,
sostenuto la parte degli eredi di Pippo Spada, chiedendo la conferma della condanna allergastolo per Raeli. Pi artivolato lintervento dellavvocato Lucia Randazzo, patrocinatore degli eredi di iovanni Ficara, visto che i due pm hanno chiesto per queto caso lassoluzione dellimputato. Nelludienza di ieri stata la volta anche dellavvocato Ettore Randazzo, per il caso del tentato omicidio Leone, mentre ha chiuso la partita lavvocato Silvestre per conto di Giovanni Basile e Anna Cappello, anchegli aderendo alle posizioni della pubblica accusa. Ludienza stata aggiornata per questa mattina per proseguire e completare con le posizioni delle altre parti civili costituite al processo. Poi ludienza sar aggiornata al 11 aprile prossimo per lavvio delle arringhe del collegio di difesa del Raeli. La sentenza di primo grado prevista comunque entro la fine del mese di aprile. F.N.

CRONACA

Larresto operato dai poliziotti che si erano messi sulle loro tracce gi i giorni precedenti

3 APRILE 2014 gIOVED

3 APRILE 2014 gIOVED

Furto in una sala giochi Arrestati quattro romeni


Quattro
cittadini romeni sono stati arrestati dopo avere consumato un colpo ai danni di una sala giochi di Buccheri. Ad operare larresto sono stati gli agenti del Commissariato di Noto, hanno arrestato a Buccheri nella flagranza di reato una organizzazione criminale composta da quattro soggetti tutti di nazionalit rumena, dedita da mesi alla consumazione di furti in esercizi commerciali ed abitazioni probabilmente gi perpetrati da loro in varie zone di questa provincia. Tutto inizia luned sera quando George Cristian Costantinescu, rumeno di 32 anni, residente a Floridia, Vasile Albu, di 26, Adrian Militaru, di 22, e Alexandro Toma di 31, tutti residenti a Floridia, a bordo di unautovettura di tipo Opel Zafira, si recavano nel centro urbano di Buccheri dove insistono diversi esercizi commerciali, evidentemente per effettuare un preventivo sopralluogo dellattivit commerciale da predare, modus operandi noto agli Agenti perch gi adottato dai quattro in diverse altre attivit saccheggiate in precedenza. Lintuizione investigativa degli agenti di Polizia, sebbene lOpel faceva rientro a Floridia, determinava la decisione di permanere nella zona montana, convinti che nelle successive ore notturne lOpel Zafira, con a bordo i quattro rumeni sarebbe ritornata a Buccheri per consumare il furto. Poco dopo la mezzanotte di marted scorso lautovettura ritornava a Buccheri, iniziando ad alternare rapidi passaggi in via Vittorio Emanuele con breve soste proprio nei pressi di una sala giochi. Alle ore 3 i poliziotti sorprendevano i quattro mentre uscivano dalla sala giochi con in mano la refurtiva consistente in un televisore, un computer portatile e ben otto contenitori sradicati dalle slot machine presenti nella sala giochi. Alla vista degli agenti i ladri occultavano tra il portabagagli e il sedile posteriore dellautovettura gli arnesi di scasso e la refurtiva e si allontanavano a bordo del veicolo a gran velocit che poi abbandonavano fuggendo a piedi nel bosco pineta. I conducente, Albu, veniva bloccato da Poliziotti mentre gli altri

Il quartetto aveva operato a Buccheri. Vistisi scoperti, in tre hanno tentato la fuga in auto, ma sono stati rintracciati dopo tre ore di inseguimento

Si ferisce durante un furto Pachinese viene arrestata


Riconosciuta
quale presunta autrice di un colpo attraverso il riscontro dellanalisi del sangue rinvenuto sulla scena del furto, perch feritasi durante le operazioni di irruzione allinterno di unabitazione. Gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Pachino hanno arrestato Maria Grazia Salerno (nella foto a fianco) di 48 anni, residente a Pachino, la quale deve adesso rispondere del reato di furto aggravato in abitazione. In particolare, i poliziotti intervenuti sul luogo dove si era consumato il reato, constatavano la forzatura di una veneziana, il vetro della finestra infranto, la casa a soqquadro e diverse tracce ematiche probabilmente

Determinante lanalisi del sangue rinvenuto sul luogo del delitto

Estorsione Scarcerato siracusano


stato rimesso in libert, con il solo obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria Mauro Tresca, il 52enne siracusano, arrestato dai carabinieri perch ritenuto lautore di un episodio di cavallino di ritorno. Ad emettere la misura cautelare stato il Gip Alessandra Gigli, a conclusione delludienza di comvalida degli arresti. Luomo, difeso dallavvocato Giorgio DAngelo, accusato di estorsione ai danni di un uomo al quale avrebbe dapprima sottratto il portafogli e poi chiesto la somma di 100 euro per la sua restituzione. La vittima del tentativo di estorsione ha finto di stare al gioco, chiedendo per soltanto il tepo di riscuotere dal bancomat la somma richiesta. Si poi opresentato insieme ai carabinieri ai quali aveva poco prima denunciato laccaduto.

CRONACA

La polizia scientifica ha stabilito che la donna si era introdotta allinterno di un appartamento di Pachino ferendosi

In foto, i quattro cittadini romeni arrestati a Buccheri. Da sinistra, George Costantinescu, Adrian Militaru, Alexandru Toma e Vasile Albu. Sotto, una pattuglia del 113. tre, raggiunta la boscaglia, si dileguavano. Da quel momento e con lausilio di una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Noto, gli operatori si ponevano al loro inseguimento, percorrendo sia la zona boschiva dove si erano addentrati, la SS124, il centro urbano di Buccheri e quello vicinorio del comune di Buscemi, dove i tre fuggitivi alle successive ore 8.30, venivano raggiunti. , identificati e tratti in arresto nella quasi flagranza di reato. Limmediata perquisizione dellautovettura consentiva di recuperare e sequestrare numeroso materiale utilizzato per lo scasso ( due imponenti cesoie, numerosi cacciaviti ecc.), nonch diversi oggetti ( computer, televisori, cinquecentottanta monete tutti da uno e due euro) proventi di furto consumato nella sala da giochi; sempre nello stesso veicolo veniva anche rinvenuto un marsupio contenente monili in oro e argento, anche questi, verosimilmente, provento di furti. I quattro associati alla casa Circondariale di Cavadonna

In foto, la pachinese Maria Grazia Salerno. collegate al ferimento del ladro. La vittima riferiva che era stata rubata la somma di 45 euro in contanti ed una carta prepagata. Le indagini avviate permettevano agli Operatori di Polizia di rinvenire altre tracce ematiche nelle adiacenze dellabitazione di una donna gi nota agli Uffici di Polizia per specifici precedenti in materia di reati predatori. Le tracce ematiche venivano analizzate dal personale della Polizia scientifica e venivano rinvenute nelle banconote che la donna aveva con se. La gravit degli indizi raccolti induceva gli agenti a dichiarare in arresto la Salerno che veniva sottoposta agli arresti domiciliari.

Sfonda la vetrata degli uffici dellAsp Commerciante catanese arrestato


Addossa ai responsabili dellufficio Asp responsabilit per la chiusura della sua attivit commerciale. Un commerciante ha pensato bene di farsi giustizia da solo, recandosi presso gli uffici e danneggiando la vetrina oltre che incutendo tiimore nel personale dipendente. E accaduto ad Augusta dove nel corso della mattinata di ieri, agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Lentini, unitamente ai militari dellArma della Stazione di Lentini, hanno arrestato, nella flagranza del reato Mario Micale di 63 anni catanese, residente ad Augusta, per i reati di danneggiamento aggravato e continuato ed interruzione di pubblico servizio. Larrestato, nutrendo forte acredine nei confronti dei responsabili sanitari dellUnit Operativa Igiene Alimenti e Nutrizione, per aver emesso un provvedimento di chiusura della sua attivit commerciale, danneggiava una vetrata dei locali dellASP e, successivamente, si introduceva allinterno degli uffici causando grave turbativa agli impiegati e alle persone presenti tanto da farle fuggire. Larrestato, dopo le formalit di rito veniva posto agli arresti domiciliari. Sottoposto a controllo da parte degli Agenti, veniva arrestato per il reato di evasione e condotto nella Casa Circondariale di contrada Cavadonna in attesa di comparire al cospetto del Gip del tribunale di Siracusa per essere sottoposto alludienza di convalida degli arresti.

CRONACA

a solo lobbligo di presentazione alla polizia giudiziaria il melillese Sebastiano Vaiasicca di 27 anni, arrestato dai carabinieri per essere stato trovato in possesso di droga. Estato il Gip del tribunale, Alessandra Gigli a disporre la misura scarcerando di fatto lindagato, assistito dallavvocato Marco Benintende. Era stato sorpreso sorpreso in possesso di 12 dosi gi confezionate e pronte allo smercio di marijuana mentre altre due erano addosso.

Melilli Pusher scarcerato

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

RAV4 2WD 2.0 D-4D 124CV. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusa I.P.T. E Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 E 5,40 + IVA) con il contributo dei Concessionari Toyota aderenti all'iniziativa. Offerta valida anche senza rottamazione o permuta. La versione raffigurata del modello RAV4 puramente indicativa. Offerta valida fino al 31/01/2014. Valori massimi: consumo combinato 13.9 km/l, emissioni CO2 176 g/km

Il vice presidente di Anci Sicilia, Paolo Amenta, ha scritto al premier Matteo Renzi

3 APRILE 2014 gIOVED

Minori non accompagnati La protesta dei sindaci


Motiva le difficolt del Comune di Canicattini nel non poter far fronte alla copertura delle spese dei ricoveri per la totale mancanza di fondi
Il Sindaco di Canicattini Bagni,
Paolo Amenta, riapre lattenzione sulla vicenda che sta interessando gran parte dei Comuni siciliani, e che riguarda le Comunit Alloggio per minori non accompagnati, di cui aveva gi parlato, nella sua veste di Vice Presidente di AnciSicilia, al Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, lo scorso mese in occasione della sua visita a Siracusa, e recentemente anche a Roma nella riunione della Commissione nazionale sullimmigrazione, alla quale stato chiamato. Il Sindaco Amenta, ritorna sullargomento rispondendo alla comunicazione pervenuta al Comune da parte dellAssociazione La Pineta di Grammichele, che a Canicattini ha aperto una Comunit Alloggio, con la quale si informa lEnte dellavvenuto ricovero nella struttura di alcuni minori migranti non accompagnati, i cui costi, pari a 74 euro al giorno per assistito (solo dopo lo Stato provveder al rimborso di 20 euro sullintera somma, restando il resto a carico del Comune), cos come sta avvenendo in tutti gli altri Comuni, ricadranno proprio sul Comune canicattinese che dovr reperire i fondi dal Bilancio, far fronte al pagamento delle fatture. La stessa lettera, che motiva le difficolt del Comune nel non poter far fronte alla copertura delle spese dei ricoveri per la totale mancanza di fondi, e che rischiano di diventare debiti fuori bilancio per lEnte, stata inviata anche al Ministero dellInterno, Dipartimento per le libert civili e le immigrazioni - Direzione Centrale dei servizi civili per l'immigrazione e l'asilo; al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; alla Regione Sicilia, Assessorato della Famiglia, delle Politiche So-ciali e del Lavoro; e allAnci nazionale. Motivazioni finanziarie e giuridiche, quelle esternate dal Sindaco Amenta, che escludono ogni illazione su intolleranza e razzismo, come da qualche parte si vorrebbe far credere per alimentare polemiche e scontri su un tema cos delicato, cresciuto con il massiccio esodo di migranti dai Paesi mediterranei a sud dellEuropa.

vita di Quartiere

3 aPRILE 2014, gIOVED

Una due giorni formativa organizzata dalla realt associativa siracusana tesa alla tutela dei diritti di ogni identit di genere annotata nellagenda degli appuntamenti fra il 5 ed il 6 aprile Scontri molto violenti con la polizia per poter rivendicare uno stato esistenziale

Si

Citt: The colors of love osservati da STONEWALL

Nella foto, il sindaco di Canicattini, Paolo Amenta.

Stalking alla moglie Siracusano scarcerato


Dovr tenersi lontano dai luoghi frequentati dalla moglie un siracusano, accusato dalla stessa vittima di avere consumato atti persecutori ai suoi danni. Protagonista della vicenda L.L.I. di 46 anni, il quale, difeso dallavvocato Giorgio Cappello, cpmparso ieri mattina al cospetto del Gip del tribunale di Siracusa, Alessandra Gigli, Nel corso delludienza preliminare, il giudice ha convalidatolarresto dellindagato, disponendone la scarcerazione dal regime di arresti domiciliari a cui era stato sottoposto. La vicenda ha avuto il suo epilogo sabato scorso quando, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, luomo si sarebbe recato presso labitazione della moglie, gi nel recente passato presa di mira con minacce, maltrattamenti ed altri atti ritenuti persecutori. Una volta giunto nel giardino condominiale, avrebbe sferrato calci e pugni contro la porta dingresso dellappartamento della congiunta nel disperato tentativo di farsi aprire. Ma ladonna, barricata in casa, ha pensato bene di fare intervenire le forze dellordine che hanno cos colto luomo nella flagranza del reato ed arrestato. Adesso dovr tenersi distante dalla vittima alla quale non potr nemmeno fare telefonate o inviare sms.

CRONACA

CRONACA

Avrebbe tentato di spacciare una banconota da 50 euro

Spaccia una banconota da 50 euro falsa: scarcerato

falsa senza riuscirvi. E finito agli arresti domiciliari un melillese, che per stato scarcerato dal Gip del tribunale di Siracusa, Alessandra Gigli, che ha applicato a suio carico la pi blanda misura dellobbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Destinatario del provvedimento cautelare Luigi Alescio di 44 anni, che ha affidato la propria difesa allavvocato Antonella Reale. Lepisodio si verificato nel fine settimana quando lAlescio si recato presso il bar Rouf Garden di Priolo Gargallo dove avrebbe tentato di rifilare al cassiere la banconota da 50 euro falsa. Il barista, per, ha passato la bvanconota in una speciale macchinetta che gli ha rilevato la falsit dei soldi. Alle insistenze dellAlescio, il barista ha fatto intervenire le forze dellordine che hanno accertato quanto stava avvenendo e arrestando luomo che adesso stato scarcerato.

Sorpreso a cedere due dosi di cocaina, un melillese stato arrestato e poi rimesso in libert dal Gip del tribunale, Alessandra Gigli, a conclusione delludienza preliminare, con il solo obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Alessandro DAgata, netino di 34 anni, assistito dallavvocato Junio Celesti, si avvalso della facolt di non rispondere. Era stato arestato dopo che i carabinieri lo avevano visto cedere due dosi di droga ad un tossicodipendente, fermato subito dopo la cessione dello stupefacente.

Cede due dosi di cocaina Torna libera un melillese

terr sabato 5 e domenica 6 aprile il corso di formazione organizzato dallassociazione siracusana Stonewall dal titolo colors of love: le identit Glbt, un importante momento per imparare a prevenire e contrastare lomo e la trans fobia, il bullismo e rendere efficaci le relazioni daiuto. A tenere le 14 ore di formazione sar il dott. Claudio Cappotto, psicologo, sessuolo- Sopra, la bandiera arcobaleno riconosciuta dal movimento. go e psicoterapeuta, counselor, insegnanti lizzo di dinamiche dell'omosessualit in il quale inoltre dot- di ogni ordine e grado, di gruppo. Fare con- Italia tendono ad essetore di ricerca in So- assistenti sociali, ge- frontare i partecipanti re pi conservativi che ciologia, cultore della nitori, educatori e vo- sulle proprie reazioni in altre parti dell'Eumateria presso lUni- lontari di associazioni emotive alla violenza ropa Occidentale. versit di Palermo e che operano in ambito verbale, fisica e psico- Malgrado ci, esiste assegnista di ricerca sociale e /o formativo. logica. Far compren- una significativa tradiin Psicologia Clinica Tra gli argomenti dere limportanza, so- zione liberale, bench presso lUniversit di che saranno trattati prattutto agli operatori anch'essa sia ostacoNapoli Federico II. dal dott. Cappotto: delle help professions, lata da forze maggioTra i suoi temi di ri- identit gay, lesbica, di acquisire formazio- ritarie conservatrici cerca il bullismo omo- bisessuale e transes- ne e strumenti adegua- che si oppongono con fobico, lomofobia nei suale; bullismo omo ti per garantire inter- viva voce all'omosescontesti educativi e la e trans fobico, stru- venti efficaci sui temi sualit in molte delle costruzione della ma- menti e strategie di delle pari opportunit, richieste che i movischilit legata alla vio- prevenzione; percorsi della non discrimina- menti Lgbt e l'Unione lenza. Nellarea cli- di transizione Mtof zione e del rispetto Europea stessa fanno nica espleta da tempo e Ftom; counseling di tutte le diversit, nel riconoscimento e attivit di counseling relativo allassistenza ivi comprese quelle tutela delle persone per la popolazione di persone con identi- legate allaffettivit e e delle coppie Lgbt. Glbt presso lassocia- t Glbt e ai loro fami- alla sessualit (identi- Una statistica del zione genitori ed ami- liari; omogenitorialit. t Glbt). Far acquisire 2009 riscontra che il ci di omosessuali (in Molteplici dunque gli a tutti i partecipanti 52,5% della popolaacronimo Agedo) obiettivi del corso. nuove competenze zione ritiene l'amore di Palermo. Membro Approfondire aspetti emotive e relazionali omosessuale eguale a dellOsservatorio Na- biologici, identitari, volte da un lato a de- quello eterosessuale, zionale sullIdentit psicologici e sociali costruire gli stereoti- il 33,3% crede invece di Genere svolge atti- dellomosessualit, pi riconoscendone la che l'omosessualit vit consulenziali per della bisessualit e fallacia e dallaltro a debba essere tollerata persone transessuali della transessualit al sviluppare modalit tanto quanto essa non Ftom ed Mtof fine di promuovere maggiormente funzio- debba essere ostentain itinere per la riat- una cultura del rispet- nali ed efficaci nella ta, mentre il 9,3% la tribuzione del sesso to e dellinclusione. relazione con lal- definisce immorale. presso enti pubblici e Effettuare unanalisi tro. Fornire strumen- Queste statistiche si privati. Si occupato psico-sociale del fe- ti operativi e strategie ottengono da sostanin diversi articoli di nomeno del bullismo per rendere efficace ziali differenze tra fenomenologie legate legato alle identit una relazione daiu- le categorie di et: allomofobia. Il cor- di genere e sessuali: to a soggetti Glbt e a mentre il 62,1% delso, realizzato grazie cause, dinamiche e loro familiari. Il corso le persone tra i 25 e i al prezioso sostegno ricadute relazionali. a numero chiuso con 34 anni ritiene l'amore del Centro Servizi per Stimolare riflessioni iscrizione obbligato- omosessuale eguale a il Volontariato Etneo critiche sui mecca- ria. Per info e prenota- quello eterosessuale, (Csve) rappresenta nismi pregiudiziali e zioni stonewallglbt@ solo il 33,9% di colounimportante e pre- stereotipici implicati gmail.com; +39 329 ro che superano i 65 ziosa occasione di for- nellomo e trans fobia, 87 212 12. Gli atteg- anni sono dello stesso mazione per psicologi, anche attraverso luti- giamenti nei confronti parere.

cosiddetti moti di Stonewall, chiamati anche nel loro insieme dal movimento gay statunitense rivolta di Stonewall, furono una serie di violenti scontri fra gli omosessuali e la polizia a New York. La prima notte degli scontri fu quella di venerd 27 giugno 1969 poco dopo l'1:20 di notte, quando la polizia irruppe nel bar chiamato "Stonewall Inn", un bar gay in Christopher Street nel Greenwich Village. "Stonewall" (cos di solito definito in breve l'episodio) generalmente considerato da un punto di vista simbolico il momento di nascita del movimento di liberazione gay moderno in tutto il mondo. Per questo motivo il 28 giugno stato scelto dal movimento Lgbt come data della "giornata mondiale dell'orgoglio Lgbt" o "Gay pride". Simbolo dei moti di Stonewall diventata la donna transessuale Sylvia Rivera, che si vuole abbia iniziato la protesta gettando una bottiglia contro un poliziotto. Le incursioni della polizia nei bar gay e nei night club fecero regolarmente parte della vita gay nelle citt di tutti gli Stati Uniti fino agli anni sessanta, quando divennero marcatamente meno frequenti nelle citt principali. Molti concludono che il declino di queste retate pu essere attribuito a una serie di azioni legali e all'aumentata resistenza da parte del "movimento omofilo". Prima del 1965, l'identit dei presenti al momento della retata veniva registrata dalla polizia, e in alcune occasioni venne anche pubblicata sui quotidiani. All'epoca, la polizia usava tutti i motivi che riusciva a escogitare per giustificare un arresto con accuse di "indecenza", tra cui: baciarsi, tenersi per mano, indossare abiti del sesso opposto, o anche il semplice essersi trovati nel bar al momento dell'irruzione. importante guardare a prima del 1969 ed esaminare il diverso atteggiamento esistente a New York nei confronti dei bar gay e dei diritti gay. Nel 1965 salirono alla ribalta due figure importanti. John Lindsay, un Repubblicano liberale, venne eletto sindaco di New York con una piattaforma riformatrice. Dick Leitsch divenne presidente della Mattachine Society a New York, all'incirca nello stesso periodo. Leitsch era considerato relativamente militante rispetto ai suoi predecessori, e credeva nelle tecniche di azione diretta comunemente usate da altri gruppi per i diritti civili degli anni 1960. All'inizio del 1966, a causa delle lamentele della Mattachine, erano cambiate le politiche per cui la polizia stava in strada anche per incastrare i gay e accusarli di atteggiamenti osceni. Il commissario, Howard Leary, istru le forze di polizia perch non adescassero i gay spingendoli a infrangere la legge e richiese inoltre che ogni poliziotto in borghese avesse un civile come testimone quando veniva arrestato un gay.

10

3 aPRILE 2014, gIOVED

Si aprir oggi stes-

AGIMUS: concorso di esecuzione


e avranno il compiti di scoprire e segnalare, giovani talenti della musica classica. Ai vincitori saranno organizzati dei concerti premio in diverse localit della Sicilia. Eccezionale, ci dicono gli organizzatori, stato il numero delle iscrizioni, che dovrebbe riunire nella gara musicale pi di trecento giovani musicisti, la maggior parte dei quali provenienti da altre citt della Sicilia ed anche da altre parti dItalia. Luogo deputato per la manifestazione, sar lIstituto Musicale Privitera, che sar ancora una volta testimone, dei pi importanti avvenimenti artistici della nostra citt. LAgimus, anche se si avvale della collaborazione di numerose sezioni periferiche pur sempre una struttura a carattere nazionale operante con unica partita Iva e Codice Fiscale, con sede Centrale in Roma, presso il Conservatorio di Musica di Stato Santa Cecilia. LAssociazione nasce a Roma nel 1949 per volere dellEnte morale della Farnesina; il suo statuto viene approvato dal Ministero della Pubblica Istruzione che, attesi gli scopi altamente morali e formativi, con apposita circolare del 12 aprile 1949 indirizzata a tutti i Direttori degli Istituti di Musica italiani, invita a dare il massimo della collaborazione e della divulgazione alla neonata Associazione. LAgimus non ha scopi di lucro e, dalla sua nascita, ha avuto ed ha, come obiettivo principale, la diffusione della conoscenza della musica affiancando lIstruzione Musicale e, a volte, sostituendola in quelle realt sperdute ove questa non esiste. Per il rag-

Prender avvio oggi stesso per svilupparsi lungo una Quattro giorni

Ortigia: domani alle 17,30 proiezione del Santo bevitore

Un ciclo di intrattenimenti legati alla musica da discoteca in agenda da stasera fino a domenica 6 aprile con ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.

3 aPRILE 2014, gIOVED

11

so, gioved 3 aprile, il Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale organizzato dallAgimus di Siracusa presieduta dal M Marcello Cappellani e con la direzione artistica del M Roberto Salerno. La manifestazione durer quattro giorni, al termine dei quali, domenica 6 aprile, sar prevista una serata finale con la premiazione dei vincitori. Al concorso parteciperanno musicisti solisti e gruppi da camera, provenienti da tutta Italia che saranno suddivisi nelle varie sezioni strumentali caratterizzate da diverse fasce di et. anche prevista una sezione dedicata agli studenti delle scuole medie ad indirizzo musicale. Le commissioni che esamineranno i candidati, saranno composte da musicisti e insegnanti di fama nazionale,

giungimento degli scopi statutari provvede, tramite le sue Sezioni periferiche, presenti su tutto il territorio nazionale, allorganizzazione di concerti, spettacolo lirici, conferenze, concorsi nazionali ed internazionali, scuole di musica, corsi, master class, festival, rassegne, corsi ecc Promuove la costituzione di complessi corali e strumentali favorendo, tramite la Sede Nazionale, la circuitazione, non solo presso le proprie Sezioni, degli spettacoli cos prodotti con il duplice scopo di dare a tutti la possibilit di farsi conoscere ed apprezzare nelle pi diverse platee nazionali, e di mettere in luce giovani talenti. Sempre per quanto riguarda la valorizzazione dei giovani talenti, da menzionare la considerevole attivit divulgativa e didattica che contraddistingue loperato dellAgimus rispetto a quello di altre associazioni musicali: Sezioni come quella di Roma, Siena, Caltanissetta, Rieti, Terni, Viterbo, Ragusa, Moncalieri, Terni, Camposampiero e Siracusa organizzano anche concerti e lezioni concerto nelle scuole permettendo a musicisti in erba di esibirsi e di mettere alla prova le loro capacit tecniche ed espressive. Intensa e continua, quindi, lattivit rivolta ai ragazzi dellet scolare con azione propedeutica e di invito allascolto tramite manifestazioni che spesso coinvolgono gli stessi genitori, amplificando cos il bacino di utenza. Attenta cura viene anche usata collaborando, organizzando o gestendo, tramite le unit periferiche, numerose scuole musicali.

Sopra, una foto di scena dal film.

L associazione

culturale italotedesca di Siracusa comunica che domani, venerd 4 aprile 2014, alle 17,30, presso il Museo del Cinema di via Alagona 45, sar proiettato il film La leggenda del Santo Bevitore (biglietto di ingresso 4 Euro) per la regia di Ermanno Olmi, tratto dall'omonimo romanzo di Joseph Roth. La leggenda del santo bevitore un film del 1988 diretto dal regista Ermanno Olmi, basato sul racconto autobiografico di Joseph Roth La leggenda del santo bevitore. Il film ha vinto il Leone d'Oro al Festival di Venezia. Per la parte principale fu contattato Robert de Niro, che per non si dimostr convinto dal progetto. Di seguito la trama del film che sar proposto dopodomani al museo del cinema di via Alagona. Sotto i ponti della Senna uno sconosciuto benefattore dona ad Andreas Kartack, ex minatore senzatetto, 200 franchi. Andreas, che tiene al proprio onore, vuole sdebitarsi. Il distinto signore chiede, allora, che il "prestito" venga restituito alla Santa Teresa di Lisieux, a cui egli devoto, indicando una chiesa in cui si trova la sua statua. Grazie all'insperato prestito l'uomo rinasce. Tra un bicchiere e l'altro Andreas incontra una serie di personaggi che intervengono a interferire con la sua determinazione a restituire i 200 franchi alla Santa. Nelle due settimane e mezzo successive Andreas incontra nuovamente Karoline, una donna per cui aveva involontariamente ucciso ed era stato in prigione; trova un vecchio compagno di scuola, Kanjak, divenuto un pugile famoso e si gode un'avventura amorosa con Gabby, una ballerina di variet. Ma il rimorso dei 200 franchi pungente. Nella mattina della terza domenica, Andreas si avvia infine a pagare il suo debito, ma, ancora una volta ubriaco, viene colto da un malore e muore poco dopo aver scambiato una bambina per la santa ed averle offerto i duecento franchi. Una curiosit: il personaggio di Kanjak, il vecchio compagno di scuola del protagonista Andreas, nel film viene presentato come un famoso pugile, a differenza del racconto di Roth dove invece viene presentato come un famoso calciatore. Il racconto La leggenda del santo bevitore (Die Legende vom heiligen Trinker, 1939) da cui stato tratto il film diretto da Olmi un racconto autobiografico dello scrittore austriaco Joseph Roth. L'editore di Amsterdam Allert de Lange lo ha pubblicato postumo nel 1939. Tutta la straziata dispersione della vita di Roth e soprattutto dei suoi ultimi anni, quando, proprio a Parigi, trovava una suprema, ultima lucidit nellalcol traspare in questa immagine di un uomo ormai tranquillamente estraneo a ogni societ, visitato da brandelli di ricordi, generosamente disponibile a tutto ci che incontra e in segreto fedele a un unico e apparentemente inutile voto.

Ortigia: disc jockey deccellenza nelle Soire di via Roma


lenchiamo di seguito gli appuntamenti in calendario dalla serata di oggi, 3 aprile, al 6 aprile 2014 presso il Perbacco Lounge Club di via Roma 120, in Ortigia. Gioved 3 aprile (stasera): Acustica la rassegna di Live set del Gioved, presenta Soul Cake Duo Feat. Alessandra Palermo in concerto alle 21.30. Dopo una breve pausa di nove mesi, torna ad esibirsi dal vivo la singer siracusana Alessandra Palermo, accompagnata da Salvatore Adorno (piano) e Daniele Limpido (Sax). Venerd 4 aprile (domani): Dj Francesco Samperi (deep e soulful house ). Appuntamento rinnovato, a partire dall'aperitivo, con i "Dj set di Qualit" del Venerd. Nel corso di questa sera gireranno i dischi di Francesco Samperi (un disc jockey molto attivo a

Catania). Francesco Samperi non ha certo bisogno di presentazioni considerato uno dei dj house pi raffinati nel territorio italiano. Appassionato di black music, nonch cultore e collezionista di funky e house music, il suo sound e i suoi dj set, fatti di ritmiche deep in 4/4 con sonorit soulful, lo contraddistinguono per eclettismo ed originalit. Per loccasione proporr un repertorio old e new school fatto di disco soul e funky house rielaborato dallo stesso Samperi con casse potenti e sonorit deep. Imperdibili! Sabato 05 Aprile: Live Music dalle 21.30. Domenica 06 Aprile : Musica & Chef Dj Angelo Magni (levento viene presentato come Apericena, un mix fra aperitivo e cena serale) dalle 20.00. L'ingresso a tutte le serate gratuito, fino ad esauri-

mento posti. E' disponibile anche una zona fumatori nell'accogliente Corte riscaldata. Nel mondo delle professioni legato al mondo dello spettacolo e dellintrattenimento il disc jockey, o pi comunemente Di, un intrattenitore che si occupa di mixare musica trasmessa in un ambiente, selezionando (a seconda del suo stile, delle occasioni e dei gusti del pubblico) brani musicali di vario genere attraverso la tecnica del mixaggio (in inglese mix, miscelazione) in modo da unire in sequenza pi tracce provenienti da supporti musicali come il disco in vinile, il compact disk quindi file audio (come ad esempio quelli in formato mp3), in modo da ottenere un unico flusso musicale che risulti piacevole all'ascoltatore. L'attivit svolta dal Disc Jockey al fine di creare

mix di suoni in maniera limpida definita con il termine inglese Djing, attivit che richiede conoscenze teorico-pratiche di carattere musicale ed elettronico. Anche un Dj, come un cantante, si esibisce per il pubblico. Un Dj, se diventato particolarmente famoso, pu decidere di incidere un vero e proprio disco contenente i suoi live musicali, i suoi mixaggi ed eventualmente le sue produzioni (in questo caso, il Dj viene chiamato anche producer). Oggi molti disc jockey sono considerati delle star del mondo della musica in quanto sono impegnati in tourne, serate, e altre attivit imprenditoriali connesse al mondo della discografia (apertura di etichette discografiche, studi di registrazione, discoteche ed emittenti radiofoniche) tale da creare una vera e propria industria legata alla figura del disc jockey. Nonostante ci da segnalare il fenomeno, soprattutto negli ultimi anni, di un notevole incremento del numero di disc jockey pi o meno competenti favorito soprattutto dalle agevolazioni, dai prezzi sul mercato per disc jockey, dall'avvento del digitale, dalla pirateria discografica, da Internet, e dai pi sofisticati lettori Cdj, che facilitano molto il lavoro di disc jockey rispetto agli anni passati. Secondo alcuni la nascita del disc jockey coincide con i primi esperimenti radiofonici, quando i pionieri delle trasmissioni via radio collegavano dei grammofoni a dei trasmettitori. Naturalmente ci voleva qualcuno addetto a selezionare tali dischi: quel qualcuno diventer presto il Dj con l'uscita allo scoperto della discoteca e l'esportazione in America negli anni sessanta, dove verr coniato appunto il termine di Dj (disc jockey, letteralmente "fantino dei dischi").Nacque cos una nuova forma di arte, il mixaggio, e cio la sovrapposizione di due dischi a tempo e rispettando melodia e armonia creandone di nuove, il primo mixaggio avvenne in una chiesa sconsacrata frequentata da gay a New York, dove il Dj modific dei piatti thorens a trazione a cinghia inserendoci il controllo della velocit, i primi due dischi mixati furono un bel pezzo di Manu Dibango e un pezzo dei Led Zeppelin.

24 in manette tra secessionisti veneti Tajani si candida al Ue, Renzi a Arrestato fondatore della Liga Veneta Parlamento Blitz dei Ros. 27 indagati, tra loro anche caccia di un nuovo nome
un capo dei Forconi e un ex deputato
Iniziative, anche violente, per ottenere lindipendenza del Veneto. Sono ventiquattro gli arresti in corso di esecuzione da parte dei militari dellArma in varie regioni, su ordine della magistratura di Brescia. Nelle ordinanze di custodia cautelare sono contestati i reati di associazione con finalit di terrorismo ed eversione dellordine democratico e fabbricazione e detenzione di armi da guerra. I carabinieri hanno anche eseguito perquisizioni a carico di altri 27 indagati, tra cui anche un leader del movimento dei Forconi e un ex deputato. In manette ci sono due ex `Serenissimi che assaltarono il campanile di san Marco, a Venezia, nella notte tra l8 e 9 maggio 1997, in occasione del bicentenario della fine della Repubblica di Venezia, il 12 maggio 1797Si tratta di Luigi Faccia e di Flavio Contin. Quella notte di 17 anni fa insieme ad altri occuparono il campanile, esponendo dalla cima la bandiera con il Leone simbolo della Repubblica. Di quellazione, oltre al nome di Serenissimi dato ai componenti del commando, alla storia passato il `Tanko, un furgone trasformato in un rudimentale mezzo blindato. Tra gli arrestati dellinchiesta della Procura di Brescia vi anche il fondatore della Liga Veneta, Franco Rocchetta, ex parlamentare e storico padre del

12

3 APRILE 2014, GIOVED

Lallarme Istat sulle pensioni: Francia, Valls presenta il nuovo governo Il 42% sotto i mille euro al mese
Dopo il secco rifiuto dei Verdi in campo lex compagna del presidente Hollande

3 APRILE 2014, GIOVED

13

movimento, che abbandon dopo che la Liga conflu nella Lega Nord. Di recente stato tra i promotori del referendum per la secessione del Veneto. Aiutano i clandestini, cancellando il reato di clandestinit, liberano migliaia di delinquenti con lo svuota-carceri, e arrestano chi vuole lIndipendenza. Siamo alla follia. Se lo Stato pensa di fare paura a qualcuno, sbaglia, scrive su Facebook il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini, dopo larresto di Franco Rocchetta. Ma riguardo ai 24 arrestati la Procura di Brescia precisa che non vi sono elementi che evidenzino collegamenti fra queste persone e la Lega Nord. Si tratta di persone che avevano avuto contrasti con la Lega Nord perch ritenevano linea Carroccio troppo morbida, dice il

Violento terremoto in Cile, magnitudo 8.2, cinque morti


Bolivia e Per e nella provincia argentina di Mendoza, a ridosso della frontiera con il Cile nella cordigliera delle Ande.Il Centro allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) ha emesso un allarme di pericolo tsunami per Cile, Per ed Ecuador ed unallerta per Colombia, Panama e Costarica. A distanza di meno di unora dal terremoto, ondate di tsunami alte due metri si sono abbattute sulla costa settentrionale del paese nella localit di Pisagua, circa 1.800 km da Santiago. Per questo stata chiesta levacuazione di tutti i paesi a nord della costa settentrionale. Lemergenza nazionale Lallerta tsunami rimarr in vigore in tutto il paese per altre

procuratore di Brescia, Tommaso Buonanno. Mi hanno riferito questa mattina di un continuo viavai di carabinieri, ora capisco il perch. Renato Modenese, lex sindaco di Casale di Scodosia - il comune stato commissariato lo scorso ottobre dopo le dimissioni del primo cittadino - commenta cos loperazione dei Ros tra i cosiddetti secessionisti veneti, che avrebbero avuto nel piccolo comune padovano una base. Ho sentito parlare di arresti e di un tanko - ha aggiunto Modenese -; se devo essere sincero Casale purtroppo in questi ultimi anni ha subito una forte depressione economica rispetto agli anni doro, una crisi molto pi profonda di quella descritta delle medie nazionale.

Alla fine ha deciso. Consumato definitivamente il rapporto con il governo Renzi sul dossier dei pagamenti alle imprese che provocato parecchie irritazioni a Roma, Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione Europea, ha confermato a La Stampa che si candider al parlamento europeo con Forza Italia. E un ritorno alle origini dopo un mandato e mezzo da commissario Ue, prima ai Trasporti e poi allIndustria. Obbligato, visto che le possibilit di riconferma a fine anno sono sostanzialmente nulle. La mossa sar formalizzata al presidente Barroso la prossima settimana - nel frattempo sar sostituito temporaneamente da Michel Barnier - quindi partiranno le sei settimane di sospensione previste dai Trattati. Gli stessi che, non senza sollevare giuste polemiche, consentono ai commissari di rientrare a Bruxelles in attesa del passaggio alleuroparlamento. Per trentacinque giorni appena. Luscita di Tajani, che punta a un incarico importante a Strasburgo, apre un nuovo orizzonte per Palazzo Chigi. Renzi avrebbe dovuto indicare in estate il rappresentante italiano alla Commissione Ue che comincia a lavorare il primo novembre. La vacanza del posto, nellipotesi pi che probabile che Tajani sia eletto, sarebbe per adesso dal primo luglio.

Sgolne Royal ministro dellAmbiente


Rimpasto di governo in Francia. La prima grana da risolvere per il neo-premier designato francese, Manuel Valls, stata quella de i Verdi di Eelv hanno infatti confermato lindisponibilit a farne parte. Ci rifiutiamo di partecipare a un gabinetto Valls, sono state le parole lapidarie con cui la questione stata chiusa da un portavoce, malgrado fosse stato loro offerto di guidare un super-dicastero che riunisse in s le competenze sullambiente, lenergia e i trasporti. Di buon mattino Valls si comunque presentato allEliseo per mettere a punto con il presidente Francois Hollande gli ultimi dettagli. Ti aspetta un compito logorante, arduo da svolgere, senza soluzione di continuit, lo aveva ammonito il predecessore Jean-Marc Ayrault, visibilmente emozionato, durante il formale passaggio

Un forte terremoto, di magnitudo 8, stato registrato al largo delle coste settentrionali del Cile, nei pressi dellarea mineraria di Iquique: lepicentro stato localizzato per la precisione a 95 km a nordovest da Iquiqie, capoluogo della regione di Tarapaca. Sono 5 le vittime, finora accertate: lo ha reso noto il ministro degli interni, Rodrigo Penailillo. A perdere la vita sono stati 4 uomini e una donna, soprattutto a causa di infarto o schiacciati dai crolli. Allarme tsunami La scossa si verificata all1.46 (ora italiana, erano le 18.46 in Cile) a 20 km sotto il livello del mare, e quindi stata avvertita in maniera distinta, anche in

Allerta tsunami su tutta la costa dellAmerica Latina, onde alte di due metri

sei ore: lo ha detto alla tv il ministro degli Interni cileno, Rodrigo Penailillo. Il ministro ha daltro lato chiesto ai sindaci delle citt pi colpite dal terremoto di valutare la decisione di chiudere le scuole nella giornata di oggi. La presidente Michelle Bachelet molto preoccupata, ha aggiunto, precisando di non avere informazioni di saccheggi. Il responsabile della protezione civile (Onemi), Ricardo Toro, ha inoltre riferito di onde alte pi di due metri in alcuni punti della costa nord. In genere le prime onde non sono quelle pi distruttive, ha aggiunto, ricordando che a seguito del terremoto sono attese altre onde.

I ministri degli Esteri della Nato hanno deciso di sospendere la cooperazione materiale con la Russia sia nei suoi aspetti civili sia militari, lasciando per aperto il canale politico a livello di ambasciatori e superiore. E quanto si legge nella dichiarazione pubblicata oggi dopo la prima riunione ministeriale dellAlleanza atlantica a Bruxelles. I ministri si sono impegnati anche a rivedere le relazioni della Nato con la Russia a giugno, nel prossimo incontro dei ministri degli Esteri. La Nato aveva fatto sapere che le relazioni con la Russia

guerra del gas tra Ucraina e Russia Mosca alza i prezzi, Kiev tassa il transito
non potranno continuare come al solito e arrivano ora le prime conseguenze. La decisione di rivedere le relazioni con la Russia stata presa, si legge, dopo che Mosca ha violato le leggi internazionali e ha agito in contraddizione con i principi e gli impegni del documento di base della partnership euro-atlantico di base, dellatto istitutivo Nato-Russia e della Dichiarazione di Roma. La Russia ha gravemente violato la fiducia su cui la nostra cooperazione deve basarsi. Sullo sfondo infuria la guerra del gas tra Mosca e Kiev. Lambasciatore ucraino in

delle consegne allHotel Matignon, residenza ufficiale del primo ministro a Parigi. Al tempo stesso, per, si era affrettato ad aggiungere Ayrault, anche stimolante. Ed eccola qua la nuova squadra. Sgolne Royal torna ministro del governo francese. Lex compagna del presidente Francois Hollande ha ottenuto nel governo di Manuel Valls il ministero dellAmbiente e Sviluppo sostenibile e Energia. Laurent Fa-

bius stato confermato ministro degli Esteri. Il ministro uscente del Lavoro Michel Sapin diventa con il rimpasto ministro delle Finanze e del Bilancio. Ad Arnaud Montebourg, ministro uscente del Riassetto Produttivo, va invece la delega allEconomia. Lex ministro dellEconomia Pierre Moscovici esce dallesecutivo. Educazione nazionale, insegnamento e ricerca a Benoit Hamon. Interno a Benoit Cazeneuve. LAgricoltura e

Portavoce del governo Stephane Le Foll. Alla Difesa: Jean-Yves Le Drian. Diritti delle donne, Citt, Giovani e Sport a Najat VallaudBelkacem. Lavoro, occupazione e dialogo sociale a Francois Rebsamen. Agli Affari sociali Marisol Touraine. Decentralizzazione, Riforma dello Stato e della Funzione pubblica: Marylise Lebranchu. Cultura e Comunicazione: Aurelie Filippetti. Alla Giustizia Christiane Taubira. to del prezzo con il mancato pagamento da parte di Kiev del gas fornito nel 2013 sottolineando che lUcraina ha un debito con Mosca per il gas di 1,7 miliardi di dollari. Lo sconto concesso da Mosca era in realt per molti analisti una sorta di premio al governo ucraino per non aver siglato un accordo di associazione con lUe a fine novembre. In tutta risposta Kiev ha rivisto al rialzo del 10% le tariffe per il transito del gas sul proprio territorio che da gennaio era di 2,73 dollari per mille mc ogni cento chilometri. La Rada Suprema, il Parlamento monocamerale di Kiev, ha approvato intanto un disegno di legge che autorizza lingresso sul territorio dellUcraina di unit

Il 42,6% dei pensionati percepisce un reddito da pensione inferiore a 1.000 euro al mese; il 38,7% tra 1.000 e 2.000 euro, il 13,2% tra 2.000 e 3.000 euro; il 4,2% tra 3.000 e 5.000 euro e il restante 1,3% percepisce un importo superiore a 5.000 euro. Lo rileva lIstat. Il 67,3% dei pensionati titolare di una sola pensione, il 24,9% ne percepisce due e il 6,5% tre; il restante 1,3% titolare di quattro o pi pensioni. I pensionati in Italia sono 16,6 milioni, circa 75 mila in meno rispetto al 2011; in media ognuno di essi percepisce 16.314 euro allanno (358 euro in pi del 2011) tenuto conto che, in alcuni casi, uno stesso pensionato pu contare anche su pi di una pensione. Il 42,6% dei pensionati, quindi poco pi di 7 milioni di persone, hanno un reddito da pensione sotto i 1.000 euro. Le donne rappresentano il 52,9% dei pensio-

nati e percepiscono assegni di importo medio pari a 13.569 euro (contro i 19.395 degli uomini); oltre la met delle donne (52,0%) riceve meno di mille euro al mese, a fronte di circa un terzo (32,2%) degli uomini. Il 47,8% delle pensioni erogato al Nord, il 20,5% nelle regioni del Centro e il restante 31,7% nel Mezzogiorno. Le persone che hanno iniziato a percepire una pensione nel 2012 (i nuovi pensionati) sono 626.408, mentre ammontano a 701.101 le persone che nel 2012 hanno smesso di esserne percettori. Il reddito medio dei nuovi pensionati (14.068 euro) inferiore a quello dei cessati (15.261) e a quello dei pensionati sopravviventi (16.403), che gi nel 2011 percepivano almeno una pensione. Il 26,5% dei pensionati ha meno di 65 anni, il 50,0% ha unet compresa tra 65 e 79 anni, il 23,5% ha pi di 80. gruppi armati illegali. I gruppi armati, con leccezione della polizia, dei servizi di sicurezza e della guardia nazionale, sono considerati sabotatori che agiscono contro il Paese, si legge nel testo. Dalla mattinata di oggi i militanti ultranazionalisti di `Pravy Sektor, noto anche come Settore Destro, hanno cominciato a sgomberare lhotel `Dnipro a Kiev, finora quartier generale della formazione di estrema destra: lo ha annunciato il ministro dellInterno ucraino, Arsen Avakov, secondo cui gli attivisti sono stati scortati da agenti della polizia ordinaria fino ad alcuni pullman, a bordo dei quali hanno poi raggiunto altre loro sedi alla periferia della capitale.

Italia, Yevhen Perelygin, ha detto a Roma che il popolo ucraino dal primo maggio pagher il gas il 50% in pi e che il governo non aumenter gli stipendi, la situazione difficile, la popolazione deve capire. Gazprom ha aumentato di un terzo il prezzo del gas destinato allUcraina e Kiev dovr pagare 385,5 dollari per ogni mille metri cubi di gas, contro 285,5 dollari pagati finora (finisce dunque cos lo sconto concesso a dicembre allUcraina del deposto presidente Viktor Ianukovich). Lad di Gazprom, Alexiei Miller, ha giustificato laumen-

delle forze armate di Paesi stranieri, in particolare della Nato e dellUnione Europea, cos da potervi tenere esercitazioni militari congiunte gi nel corso del 2014. La legge prevede il coinvolgimento di un massimo di 2.500 militari ucraini, e di un egual numero complessivo per quelli degli Stati partner, tra i quali primeggiano Polonia, Stati Uniti e Romania. Le manovre si svolgeranno fra maggio e novembre nella regione meridionale di Mikolayiv, sul Mar Nero, e in quelle occidentali di Leopoli e della Transcarpazia. Il Parlamento di Kiev ha anche approvato senza voti contrari una risoluzione per obbligare il ministero dellInterno e i servizi di sicurezza a disarmare tutti i

Allopera domenica scorsa i volontari del movimento politico Italiani in Movimento di Siracusa

14

3 aPRILE 2014, gIOVED

Armeli Cna) Contro labusivismo lora di rispettare le regole


Ci vorr ancora molto tempo perch il trend produttivo delle piccole imprese della nostra citt cominci una netta inversione di tendenza rispetto i dati critici degli ultimi anni. Se a questa condizione aggiungiamo la ormai triste realt di centinaia di operatori autonomi in nero, con personale in nero, operanti nel nostro territorio ed appartenenti ai pi disparati settori quali parrucchieri, estetisti, impiantisti, edili e perfino autoriparatori rischiamo seriamente di bloccare sul nascere qualunque andamento positivo di sviluppo e ripresa delle aziende artigiane. Il riferimento alla ormai consolidata prassi dellimpunit per casi di economia sommersa che svolgono la propria attivit lavorativa senza essere iscritti alla Camera di Commercio, senza alcun controllo da parte delle istituzioni, senza rispettare le vigenti normative sulla sicurezza e igiene sui luoghi di lavoro e senza versare nessun tributo operando in regime di concorrenza assolutamente sleale nei confronti di chi lotta strenuamente per contrastare la crisi e per sottrarsi a licenziamenti altrimenti inevitabili. Se poi pensiamo che centinaia di precari e disoccupati espulsi dal mercato del lavoro, cumulano il lavoro a tempo parziale, le indennit di assistenza al lavoro in nero, e se si aggiungono a questi i soggetti in cassa integrazione ed in mobilit, possiamo comprendere quanto sia fragile il nostro sistema imprenditoriale. Le imprese regolari debbono pagare le tasse, rispettare le norme cogenti con tutti i limiti della burocrazia (il cui costo in provincia abbiamo stimato di circa 35 Milioni di euro), caricandosi costi importanti al fine di garantire un sistema basato sul pieno rispetto delle regole. Pensare che su di un livello parallelo ci siano delle realt che operano abusivamente nella totale indifferenza degli enti preposti ai controlli e rubando porzioni enormi di mercato alle aziende inaccettabile. E ora che ciascuno faccia la sua parte afferma il presidente comunale CNA Augusta Sebastiano Armeli- le istituzioni hanno la responsabilit di una inversione di tendenza nellazione ispettiva, per contrastare questo triste fenomeno che vede interessate migliaia di imprese regolari (e quindi altrettante famiglie) impegnate in un confronto impari con un sistema che si fa beffe del rispetto delle regole, dello Stato e che rischia di rompere seriamente la coesione sociale su porzioni importanti del nostro territorio. Ci impegniamo per dare lavoro al territorio, stimolando anche le Pubbliche Amministrazioni a fare investimenti e manutenzioni per dare respiro al mondo produttivo..al contempo abbiamo la necessit che tutti rispettino le regole

SPORT Siracusa
Non avr il tocco vellutato di Del Piero o di Pirlo, ma uno di quelli che non si tira mai indietro e che se gli affidi il compito di marcare un avversario lui capace di ringhiargli addosso per tutti i novanta minuti. Questo Gigi Calabrese, un giocatore che qualsiasi maglia abbia vestito, ha sempre lasciato traccia indelebile di una generosit senza limiti, profusa senza risparmio per ripagare con gli interessi chi ha avuto fiducia in lui che questanno ha per lui il nome assai caro del Siracusa, ma che in passato si chiamato Palazzolo, Noto, Ragusa ecc. Divenuto popolarissimo qualche mese addietro per un gesto di fairplay che in molti hanno ritenuto straordinario ma

3 aPRILE 2014, GIOVED

15

Per lattaccamento ai colori sociali e per limpegno che ha sempre profuso

Purtroppo a Rometta entrato in campo a cose fatte e la sua assenza si fatta sentire
conquista della piazza donore, la pi ambita, dovendosi accontentare di un posto qualsiasi che gli consentir di disputare, non si sa bene con quali risultati, gli spareggi per la promozione. Certo che dopo Rometta le prospettive si sono sensibilmente ridotte, ma le residue speranze si reggono ora sul carattere di gente come Gigi Calabrese e sulla sua capacit di trasmettere ai compagni di squadra le sue caratteristiche di lottatore nato. Sotto questo profilo apparso grave, gravissimo, addirittura imperdonabile, lerrore di escluderlo per scelta tecnica e per tre quarti di partita dalla formazione che ha affrontato, si fa per dire, il Rometta, unassenza che si rivelata determinante ai fini dellumiliante sconfitta che ha comportato la perdita del secondo posto e il rischio di compromettere un intero campionato. Domenica per la partita di chiusura, che nei sogni di Gigi Calabrese doveva rappresentare lapoteosi, lui ci sar di certo. E come sempre dar il suo bravo contributo per raggiungere la sospirata vittoria. Se poi riuscisse anche a trasmettere agli altri il suo spirito di antico guerriero, potremmo veder rifiorire la speranza di disputare i play-off, non solo per onore di firma, ma per superarli brillantemente e per sfatare quel tab che aleggia sinistro sul De Simone e sugli azzurri. Armando Galea

Dieci, cento, mille Gigi Calabrese

Pulizia straordinaria allabalza dAcradina


Per tutti i siracusani la Balza di Akradina rappresenta un luogo storico e religioso poich l, parl ai siracusani e al mondo intero, il grande Papa Giovanni Paolo II che a breve sar nominato Santo. Un luogo quindi rivestito di santit che oggi versa in condizioni di degrado e abbandono, nella totale indifferenza delle Autorit, nonostante nel 2008 in questi luoghi morirono a pochi mesi di distanza un uomo e una donna di origine polacca senza fissa dimora. Il circolo Giorgio Almirante dellAssociazione politico-sociale Italiani in MovimentoDomenica 30 Marzo 2014, ha tenuto una giornata per lambiente presso la Balza di Akradina al fine di sensibilizzare la cittadinanza sullo stato dei luoghi e sulle problematiche legate alle condizioni disumane in cui vivono le persone che abitano le grotte. Una mattinata di intenso lavoro che ha permesso, attraverso limpegno dei componenti del circolo e di qualche cittadino, la pulizia totale di una piccola grotta contenente una tomba di epoca romana e la raccolta di materiali di vario tipo presenti nelle cavit non abitate. Nel corso dellispezione dei luoghi, fra i molti Ipogei di tipo sepolcrale di varie epoche, si appurato che alcune grotte sono delle vere e proprie abitazioni. Data perfino la presenza nei luoghi di disegni colorati e giocattoli si suppone la presenza di minori. A noi tutto ci sembra paradossale spiegano a nome dellassociazione politico-sociale Giuseppe Giganti, Nunzio Tarascio, Roberto Giuffrida, Salvatore Bisicchia e Stefano De Carlo. in una Citt per la pace e per i diritti umani, patrimonio mondiale dellumanit. Dopo quanto visto, Italiani in MOvimento intende intraprendere una battaglia per la difesa dei diritti di queste persone perch non possibile che oggi, nel 2014, esistano queste situazioni di degrado e di indigenza, soprattutto se si accertasse la presenza di minori nei luoghi. dei giorni scorsi la notizia che la Balza stata scelta come location del concerto del Primo Maggio su iniziativa dellAssessore Italia. A noi pare improbabi-

che fa parte del suo DNA di ragazzo buono, serio ed altruista, Gigi Calabrese, calcisticamente parlando, la vera autentica bandiera di un Siracusa che, se fosse dipeso solo da lui, avrebbe salutato tutti per volare con largo anticipo in serie D. E invece il suo Siracusa, dopo aver raggiunto il secondo posto,

per una di quelle trasformazioni che hanno del misterioso in preoccupante caduta libera, tanto da far nutrire seri timori sulle possibilit di agguantare per il rotto della cuffia un posto nella griglia dei play-off. Ed anche se ci, come si spera, avvenisse, non godr certamente dei vantaggi correlati alla

le che si possano fare accorrere numerose persone in un luogo in cui non sussistono le minime condizioni igienico-sanitarie ma auspichiamo che per quella data sia finalmente dato lustro allintera zona e si trovi una soluzione per quei disperati che vivono in questo luogo storico. Auspichiamo almeno concludono un intervento immediato per la rimozione di quanto raccolto e accatastato nella zona della vecchia falegnameria per mancanza di adeguati cassoni forniteci per la raccolta dei materiali. Noi chiediamo che sia dato lustro una volta e per sempre a questa parte di Citt che oggi luogo di degrado e disperazione ma che potrebbe diventare meta di svago e di turismo.

Archiviata la stagione regolare della prima squadra, la Trogylos, ha portato a termine anche i campionati giovanili under 15, 17 e 19. Nella giornata di luned, a Palermo, si svolta la gara di ritorno della finale regionale under 17, che ha visto le piccole biancoverdi battere la squadra di casa Verga Palermo per 54-50. In virt della sconfitta subita a Priolo allandata, col punteggio di 58-69, per, le giovani priolesi hanno dovuto cedere il titolo regionale alle palermitane. La differenza canestri, infatti, costata cara alla squadra di coach Gigi Bordieri che, a pochi minuti dalla fine, aveva anche raggiunto il punteggio massimo di +12. Rammaricato ma, in fin dei conti soddisfatto per quanto espresso

Basket F/U17. La Trogylos under cede con onore il titolo regionale al Verga Palermo
dalle tre squadre giovanili, coach Bordieri, il quale si cos espresso allindomani della trasferta a Palermo: Partendo dalla partita di ieri posso dire che le ragazze sono state brave e hanno cercato di ribaltare la differenza canestri dellandata ha detto il tecnico -. E stata una partita dura e ben giocata dalle mie ragazze. Non siamo andati mai sotto col punteggio e, a pochi minuti dalla fine, eravamo anche in vantaggio di 12 punti. Purtroppo, qualche errore dinesperienza, ha permesso alle palermitane di accorciare le distanze e alla fine, nonostante la nostra vittoria, di aggiudicarsi il titolo. Sono comunque soddisfatto perch questo un gruppo splendido, formato da ragazze del 98 e del 99, con soli due elementi del 97. Le stesse, tra laltro, hanno partecipato anche al campionato under 19 e la differenza di et con le altre avversarie pi grandi la dice lunga su quanto, queste ragazze, siano validissime a livello tecnico. E inutile fare nomi ha proseguito Bordieri perch, ognuna di loro, ha dimostrato di essere allaltezza della situazione ma, oltre alle varie Morabito, Vicario, Vaccaro e Aprile, che hanno fatto le loro esperienze anche in prima squadra, un elemento di sicuro interesse quello di Elena Vella. E una ragazza del 2000 e, nel corso della stagione, ha dimostrato di sapersi confrontare con avversarie anche di 3-4 anni pi grandi. La stessa, poi, insieme alla compagna Francesca Cutrale, ha partecipato

anche al campionato under 15 che non ci ha visti finalisti ma sicuramente protagonisti fino alla fine. Avevamo impostato un lavoro basato sui fondamen-

tali sin dallinizio ha concluso per cui posso ritenermi molto soddisfatto perch ho potuto constatare la crescita tecnica e tattica di tutte loro.

16

3 APRILE 2014 GIOVED

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

autosport.toyota.it

Siracusa Tel.0931 759918

Aygo Edition 1.0 3P MY13. Prezzo promozionale chiavi in mano 8.350 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 + IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 22,2 km/l, emissioni CO2 104 g/km. Solo per vetture disponibili in stock. Yaris Active 1.0 3P. Prezzo promozionale chiavi in mano 9.950 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 +IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 127 g/km. Solo per vetture disponibili in stock. Immagini vetture indicative.