Sei sulla pagina 1di 9

Derby dEccellenza fra S.C.

Siracusa e Rosolini
A pagina quindici www.libertasicilia.com

FONDaTO NEL 1987 Da GIUSEPPE BIaNCa

CALCIO

Anche il mare nella giornata dedicata alle donne


i A pagina quattro e mail redazione@libertasicilia.com

EVENTI

Progetto Ginnasio
EDITORIALE

domenica marzo2012 2014Anno Anno XXV XXVII N. 55 DIREZIONEAmministrazione AmministrazioneeeRedazione: sabato 179 Redazione:via marzo viaMosco Mosco 51 51 Tel. Tel. 0931 0931 46.21.11 N. 46.21.11 -- FAX 64 DIREZIONE FAX 0931 / 60.006 - PUbbLICIT: Poligrafica S.r.l. 0,0, 50 S.r.l. via via Mosco Mosco 51 51 Tel. Tel. 0931 093146.21.11 46.21.11--Fax Fax0931/ 0931 60.006 / 60.006 50

QUotidiaNo dELLA ProViNCia Di DI SiraCUsa SIRACUSA

CRONACA

Previsto lo spostamento dellingresso da via Elorina al terminal bus

Facolt in campo per riqualificarlo


Matteo Renzi e la bassa informazione
di Giuseppe Bianca

La venuta a Siracusa del presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi non passata inosservata. Al seguito del presidente cerano giornalisti e operatori televisivi da tutta la nazione. Durante i due incontri a palazzo Vermexio con gli imprenditori, con le forze sociali, con i sindaci sono emersi spunti interessanti che riguardano le prospettive future di sviluppo economico del territorio . Ci saremmo aspettati che a livello nazionale emergessero le difficolt in cui si dibattono i nostri imprenditori, gli stenti e i sacrifici dei nostri lavoratori, lo sblocco della miriade di progetti e di investimenti che sono stati previsti per Siracusa.
A pagina tre

Due studenti dellex facolt di Architettura di Siracusa hanno illustrato il progetto di migliore fruizione e di valorizzazione del sito archeologico del Ginnasio romano di via Elorina. Loccasione stata la tavola rotonda organizzata dal Movimento cinque stelle che ha visto la partecipazione dellassessore regionale ai Beni culturali Maria Rita Sgarlata. E proprio allassessore gli studenti si sono rivolti per dare un progetto chiavi in mano per il quale occorrono circa 80 mila euro per realizzarlo.
A pagina sei

POLITICA

Brogli Gennuso sincatena e accusa

Lo accusa di abusi sessuali: tutto falso

Aveva accusato ingiustamente un suo coetaneo di avere usato violenza sessuale nei suoi confronti. E aveva sporto formale denuncia presso la stazione dei carabinieri di Avola. Ma le successive visite mediche e il racconto vacillante della donna, hanno convinto i militari dellArma a non prendere in considerazione le accuse della presunta vittima, che a sua volta stata condannata per calunnia e procurato allarme.
a pagina sette

A pagina cinque

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione. societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catatrova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente stale sono interamente a carico della procedura. Per gli (che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione. fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lesecalce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale cuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni. allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e inserite dalla data di pubblicazione del banrecapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode. La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit do fino alla data prevista per l'asta sul sito: sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

TRIBUNALE DI SIRACUSA
COME PARTECIPARE

9 MARZO 2014, DOMENICA

PROSSIMA INSERZIONE:

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI

12/03/2014
LE VENDITE GIUDIZIARIE

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

9 maRZO 2014 DOmENICa

Renzi, la canzoncina e la bassa informazione


La venuta a Siracusa
del presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi non passata inosservata. Al seguito del presidente cerano giornalisti e operatori televisivi da tutta la nazione. Durante i due incontri a palazzo Vermexio con gli imprenditori, con le forze sociali, con i sindaci sono emersi spunti interessanti che riguardano le prospettive future di sviluppo economico del territorio . Ci saremmo aspettati che a livello nazionale emergessero le difficolt in cui si dibattono i nostri imprenditori, gli stenti e i sacrifici dei nostri lavoratori, lo sblocco della miriade di progetti e di investimenti che sono stati previsti per Siracusa ma che per un motivo o per un altro rimangono chiusi nei cassetti. Invece? La stampa nazionale, da tutta la visita a Siracusa di Renzi, che pure stata passata al setaccio secondo per secondo, emerso soltanto e per questo si dibattuto e si sono scritti fiumi di parole, della canzoncina ingenua quanto simpatica che i piccoli alunni dellistituto comprensivo Salvatore Raiti hanno cantato in onore di unalta carica dello Stato. Persino Giuliano Ferrara ha preso a prestito il siparietto per darci la sua versione di una canzoncina dedicata al presidente del Consiglio. Come si dice, questa lItalia, dove il dettaglio insignificante diventa la notizia pi

EDITORIALE. Che rabbia per come le tv nazionali ha trattato levento

www.astetribunale.com

Esaltato un epsiodio del tutto incidentale rispetto ai grandi temi economici e di rilancio del territorio emersi dallincontro

VENDESI IMMOBILI FLORIDIA, CORSO V. EMANUELE, centralissimo, basso commerciale di c/a 65 mq. Ottimo lo stato, costr. 2002. 65.000. C.E.: G - EPgl: 274,4 KWH/ MQ anno (RIF. 2523) Tel. 335/7762739 VIA MONTORSOLI , appartamento composto da ingresso su soggiorno con cucinino, camera da letto, piccola cameretta, bagno + rip. in veranda chiuso a vetri.. 60.000. C.E.: G - EPgl: 212,1 KWH/MQ anno. (RIF. 2581) Tel. 335/7762739 ADIACENZE PIAZZA ADDA, VIA ARNO, in piccolo condominio, , appartamento pentavani composto da ingresso, salone doppio divisibile, 3 vani letto, cucina abitabile e bagno. Totalmente ristrutturato. Prezzo ribassato a 135.000,00. C.E.: G - EPgl: 193,6 KWH/MQ anno (RIF. 2513) Tel. 335/7762739 PIAZZAADDA, in Residence, posto al 1 piano, ideale per uso ufficio, bivani + servizi. Ottimo lo stato. 95.000 trattabili. C.E.: G - EPgl: 192,5 KWH/MQ anno (RIF. 2515) Tel. 335/7762739 LIDO SACRAMENTO, indipendente, centralissima, villa in costruzione su 650 mq di terreno posta su 2 livelli + sottotetto e garage. Finiture di primissima scelta. 345.000,00. (RIF. 2460) Tel. 335/7762739 VIA RIVERA DIONISIO IL GRANDE, in residence stile liberty, attico 4 vani + serv. + n 2 terrazze a livello con vista mare. Prezzo Ribassato 140.000 . Ottimo lo stato. Poss. garage. C.E.: G - EPgl: 208,3 KWH/ MQ anno (RIF. 2526) Tel. 335/7762739

INSERZIONI GRATUITE

PIZZUTA, in piccolo condominio con giardino e posto auto, appartamenti di diverse metrature: Tipologia 1: 2 vani + servizi di mq 45 80.000; Tipologia 2: 3 vani + servizi di mq 65 + garage mq 18 115.000,00; Tipologia 3: 3 vani su 2 livelli + doppi servizi di mq 90 + garage mq 18 165.000; Tipologia 4: 3 vani + doppi servizi di mq 101 + garage mq 18 192.000. (RIF. 2568) Tel. 335/7762739 PIAZZA ADDA, in residence, appartamento di mq 130 per uso ufficio, libero o locato con buon reddito. Prezzo Ribassato 160.000. Classe Ener : G - EPgl: 159,6 KWH/ MQ anno (RIF. 2560) Tel. 335/7762739 VIA PADOVA , totalmente ristr. nel 2003,vista mare,termo/ascensorato, appartamento composto da 3 vani + servizi. Facciata rifatta. 130.000,00. C.E.: F - EPgl: 68,5 KWH/ MQ anno (RIF. 2479) Tel. 335/7762739 PRESSI VIALE TUNISI, panor., vista mare, da ristrutturare, app.to 4 vani + servizi. 110.000trattabili. C.E.: G - EPgl: 172,2 KWH/MQ anno (RIF. 2572) Tel. 335/7762739 CERCO/OFFRO AFFITTO AFFITTASI in Ortigia Zona Matteotti appartamento composto da 4 posti letto, arredato, per periodo estivo a turisti. Weekend o intere settimanalmente. Classe Energetica G Tel. 331/4554812 RIVIERA DIONISIO affittasi o condivido a non residenti, due camere matrimoniali, in appartamento luminoso semindipendente al 1 piano, con terrazzino, parte vista mare. C.E.G T. 331/2134963 - 328/6931491

Proc. esec. imm. n. 520/94 + 712/96 r.g. Il giorno 15.5.2014, ore 9,00, presso Tribunale di Siracusa, lavv. Marco Lombardo, quale professionista delegato, proceder alla vendita senza incanto, e, in caso di esito negativo, il giorno 22.5.2014, ore 9,00, proceder alla vendita con incanto, di panificio in Noto, via T. Fazello 251, p.t. di mq. 99 ca. (superficie commerciale compresi i muri interni ed esterni), in N.C.E.U. di Noto fl. 235, part. 1493 sub 1 (ex part. 404), confinante con ***, con *** e detta via Fazello. Prezzo base ulteriormente ribassato: 55.000,00. Aumento minimo: 3.000,00. Concessione edilizia 120 del 2009. Certificazione di agibilit 191/2009. Immobile sfornito di Attestato di Prestazione Energetica. Limmobile occupato da terzi e ne in corso la liberazione. Offerte presso lo studio del professionista, in Siracusa via S. Giovanni alle Catacombe 7, entro le ore 17,00 del giorno non festivo precedente la vendita. Cauzione del 10% e fondo spese del 20% prezzo proposto con assegni circolari non trasferibili intestati al professionista. Saldo entro 60 giorni dallaggiudicazione. Per quanto qui non espressamente previsto si rimanda allavviso integrale di vendita, allordinanza di vendita e delega, alle relazioni dellesperto ed allegati, tutti disponibili, con modulistica di partecipazione, sul sito www.astegiudiziarie.it e presso lo studio del professionista. Il professionista delegato avv. Marco Lombardo

TRIBUNALE DI SIRACUSA

AFFITTASI villa zona centrale Fontane Bianche a mt 500 dalla spiaggia, settimanalmente o mensilm. secondo il periodo. Classe Energetica F Tel. 348/3230107 AFFITTASI villino Zona scogliera Plemmirio, ammobiliato, climatizzato, n. 2 camere, sogg., pranzo, cucina, bagno con doccia, ripostiglio, doccia esterna, verande, verde. Massimo 6 posti letto. Brevi o lunghi periodi. No residenti, bustapaga e/o referenziati. No perditempo. Classe Energetica G Tel. 0931/464132 368/3954597 AFFITTASI villetta, Fanusa, a mt 200 dal mare, con termosifoni, licenza edilizia, con terrazza calpestabile, complesso custodito, parcheggio auto. C.E. G Tel. 330/594042 - lm1947@libero.it AFFITTASI villetta Fontane Bianche, 5 posti

letto, veranda, giardino, doccia esterna, cucina, ampio soggiorno e bagno. Per brevi o lunghi periodi. Classe Energetica G Tel. 329/4206784 331/6360270 BIVANI ideale per tre persone affittasi per periodo estivo. C.E. G Tel. 347/4439498 MARZAMEMI suggestivo borgo marino, approdo turistico affittasi app.to arredato, posto al 1 piano con 2 vani letto (4 posti letto), soggiorno. Grande terrazzo. A 100mt dalla spiaggia. Per brevi o lunghi periodi, anche wee-kend, uso turistico. C.E. G Tel. 320/5641336 ZONA scogliera Plemmirio affittasi villino pochi mt dal mare, climatizzato, ammobiliato, due camere, pranzo- sogg. con angolo cottura, bagno con doccia, lavanderia-rip., ampie verande, verde attrezzato con doccia. Max 8 posti

Proc. esec. imm. n. 70/2008 r.g. Il giorno 15.5.2014, ore 9,00, presso Tribunale di Siracusa, lavv. Marco Lombardo, quale professionista delegato, proceder alla vendita senza incanto, e, in caso di esito negativo, il giorno 22.5.2014, ore 9,00, proceder alla vendita con incanto, di fabbricato in Floridia, via Ariosto 213, costituto da appartamento a piano terra, di tre vani ed accessori, e da appartamento in corso di definizione a primo piano, con soprastante terrazza e lavanderia, costituenti unica unit abitativa; confina: ad ovest con propriet *** o aventi causa, ad est con propriet *** o aventi causa, a sud con via Ariosto; in NCEU Comune di Floridia al fl. 19, part. 684 sub 3, piano terra, e part. 684 sub 4, piano 1-2. Prezzo base ulteriormente ribassato: 39.000,00. Aumento minimo: 2.000,00. Concessione edilizia in sanatoria n. 108 del 16.11.1995. Si evidenziano per, tra il progetto presentato per il rilascio della sanatoria e lo stato attuale dellimmobile, le seguenti difformit: - al piano terra, il bagno stato ingrandito, stata eliminata una camera ed stato quindi realizzato un unico soggiorno-cucina. La scala stata spostata ed stato ricavato un ripostiglio sotto la seconda rampa. Allingresso stata abbattuta una parete ed stato realizzato un unico ambiente; - al primo piano, al posto della lavanderia stato realizzato un bagno, mentre al posto dellunico vano presente in progetto, sono stati ricavati due vani; - al secondo piano, oltre alla camera da progetto, stato realizzato un bagno. Le modifiche realizzate al piano terra e al primo piano non comportano variazioni alla superficie del fabbricato rispetto al progetto, e saranno applicate presumibili pene pecuniarie di 516 + 516. Al secondo piano si riscontra una variazione di mq 3,24 rispetto al progetto, relativa al bagno, che ai fini della regolarizzazione urbanistica del fabbricato, dovr essere demolito con costi di presumibili di 2.000. Immobile sfornito di Attestato di Prestazione Energetica. Limmobile occupato dal debitore esecutato. Offerte presso lo studio del professionista, in Siracusa via S. Giovanni alle Catacombe 7, entro le ore 17,00 del giorno non festivo precedente la vendita. Cauzione del 10% e fondo spese del 20% prezzo proposto con assegni circolari non trasferibili intestati al professionista. Saldo entro 60 giorni dallaggiudicazione. Per quanto qui non espressamente previsto si rimanda allavviso integrale di vendita, allordinanza di vendita e delega, alle relazioni dellesperto ed allegati, tutti disponibili, con modulistica di partecipazione, sul sito www.astegiudiziarie.it e presso lo studio del professionista. Il professionista delegato avv. Marco Lombardo

TRIBUNALE DI SIRACUSA

In foto, Renzi a Siracusa.

importante e sulla quale approfondire, dibattere per lungo

tempo. Del resto, siamo il Paese dove spopolano programmi

vuoti come Grande canale nazionale in cui fratello o Master- non ci si dedichi allo chef; dove non c sport preferito il talk

show che sia montato clamorosamente sul nulla. E su questo che dovremmo interrogarci. Uninnocente canzoncina passa per un remake del periodo fascista e Renzi viene paragonato a Mussolini. Manca il Minculpop, ma i grandi network sembra siano irregimentati per dedicarsi allo svago, ai programmini dintrattenimento in una parola ad addormentare il popolo sovrano, a distrarlo, a non fare comprendere quale sia il reale Paese in cui vive. Che tristezza. Tutto deve essere strumentalizzato, anche quellinnocente canzoncina, che finisce nel tritacarne dellinformazione spazzatura. E a nulla vale che si sia parlato di sviluppo economico, di interventi necessari, di infrastrutture, di trasporti, di agricoltura. Eppure da quell'incontro scaturita la riunione a Roma con il ministro per sbloccare la questione finanziamenti del nuovo ospedale. Giuseppe Bianca

letto. Brevi lunghi periodi. No residenti. Busta paga e/o referenziati. No perditempo. Classe En. G Tel. 331/4725056 ZONA Plemmirio a pochi mt dal mare affittasi villino arredato, clima,

2 camere, sogg., pranzo, cucina, bagno, rip., con annessa dependance, camere + soggiorno e servizi, ampie verande, molto verde e ben curato. Max 8 posti letto. C.E. G Tel. 368/3954597

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

Yaris Hybrid Lounge E 15.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011) con il contributo della Casa e dei Concessionari Toyota. Auris Hybrid Active ECO prezzo di listino 23.450 E (inclusa IVA, esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011). Ecoincentivo Toyota senza rottamazione o permuta: 4.000 E inclusa IVA con il contributo della Casa e del concessionario. Prezzo promozionale E 19.450. Offerta valida fino al 28/02/2014. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 27 km/l, emissioni CO2 85 g/km.

9 maRZO 2014 DOmENICa

9 maRZO 2014 DOmENICa

Anche il mare nella giornata dedicata alle donne


Nella
sede dellArea Marina Protetta del Plemmirio, sita nel comprensorio del Castello Maiace, ha avuto luogo un incontro sul tema La Donna e il Mare. Un folto pubblico ha gremito la sala Ferruzza-Romano e fatto da cornice allevento organizzato dal Consorzio Plemmirio in occasione della Festa delle donne. Dopo i saluti del presidente delloasi marina siracusana, Sebastiano Romano, il binomio donna e mare stato esplorato sotto tutti i punti di vista , con numerosi interventi che sono stati accompagnati dalla proiezione di video sul tema. Ha aperto lincontro la neo direttrice dellAmp del Plemmirio, Rosalba Rizza gi responsabile scientifico del Consorzio da molti anni, che si soffermata sulla mission istituzionale perseguita dallente: la protezione del mare e del delicato ecosistema marino, e ha portato i saluti ai presenti di Maria Carmela Giarratano del dipartimento Protezione Natura del Ministero dellAmbiente. A seguire, la fascinazione mitologica stata affidata alla relazione di Cettina Pipitone Voza , presidente della Commissione di riserva del Plemmirio, che ha dissertato attorno al tema Spuma fui: il mito, la donna e il mare. Successivamente, ha preso la parola la giornalista e scrittrice Giovanna Marino che ha illustrato i contenuti di un volume distribuito in omaggio ai presenti incentrato su Il mare e le grotte del Plemmirio. A seguire, larcheologa della locale Soprintendenza, Elena Flavia Castagnino Berlinghieri, si soffermata sul contributo delle donne nel settore dellarcheologia marina. La prima tranche di interventi stata conclusa dal balletto classico Speranza di a cura della Nuova Scena e della Piccola Accademia di Danza, eseguito direttamente in sala dalle danzatrici, lultimo gruppo delle quali composto da bambine in tut, accompagnato dalla voce narrante di Rosa Peluso. Si passati poi ad analizzare il mare come Nuovo confine del mondo per le donne migranti nel mare di Sicilia. Il momento sociale stato introdotto dallonorevole Marika Cirone Di Marco, deputato regionale e componente della commissione

Iniziativa partecipatra da parte del Consorzio per la riserva marina del Plemmirio

S incatenato al vecchio palazzo di Giustizia di piazza della Repubblica a Siracusa

Analizzare il mare anche come Nuovo confine del mondo per le donne migranti nel mare e nelle terre della Sicilia

Marted ci sar una risposta sulla ripetizione delle elezioni in due comuni. Forzisti: Elezioni necessarie. Vinciullo: Non accetto lezioni di moralit
Ha protestato ieri mattina incatenandosi davanti allex palazzo di Giustizia di piazza della Repubblica. Gennuso prosegue nella sua azione per arrivare allobiettivo della ripetizione delle elezioni a Pachino e Rosolini. Intanto da Palermo arrivano delle rassicurazioni. Marted dovrebbero arrivare delle risposte. La novit emersa nel corso della giornata, quando Gennuso ha ricevuto una comunicazione del Prefetto Armando Gradone, che si era messo a sua volta in contatto con la Presidenza della Regione Sicilia. "Non mancano ancora oggi le reazioni al gesto eclatante di Gennuso. La mancata applicazione della sentenza del Cga di Palermo per il ritorno alle urne in nove sezioni della provincia di Siracusa, un fatto scandaloso. Ad affermarlo sono la Parlamentare di Forza Italia, Stefania Prestigiacomo ed il Senatore Bruno Alicata. La vicenda dei brogli elettorali in occasione delle Regionali del 2012 in provincia di Siracusa inquietante ed aggravata ulteriormente dalla sparizione dei plichi elettorali. Si faccia piena luce su questa gravissima vicenda e il presidente Crocetta non prenda ancora tempo, stabilisca subito la data delle elezioni per ripristinare la democrazia e la legalit violati nel rispetto dei cittadini. Di diverso avviso il parlamentare regionale Bruno Marziano, il quale incalza Gennuso: Gennuso ha dichiarato - continua in queste plateali forme di protesta che non hanno ragion dessere, perch tendono semplicemente a rovesciare la verit. La sentenza in questione basata sul sospetto di brogli elettorali e il parlamentare regionale, Bruno Marziano, assieme a tutti gli altri deputati siracusani eletti nel 2012, hanno presentato una denuncia alla magistratura per laccertamento della verit ha spiegato Marziano , soprattutto sulla sparizione dei plichi elettorali e su eventuali fenomeni di voto di scambio. Inoltre, ove ci siano stati brogli, 5 dei 6 parlamentari interessati, con questa sentenza del Cga da innocenti vengono sospettati di essere colpevoli. Da ci che emerso dalle urne alle

Brogli elettorali: Gennuso protesta FI lo appoggia, ma c polemica

In foto, un momento dellincontro di ieri al Ferruzza.

territorio e ambiente, la quale ha invitato luditorio a riflettere sul significato della speciale giornata dedicata alle donne e sul delicato ruolo della responsabilit istituzionale legata al galoppante fenomeno della migrazione nel mare nostrum. Il segretario nazionale

dellOrdine delle assistenti sociali Maria Concetta Storaci ha voluto che fosse Azeb, una giovane eritrea sopravvissuta ad un disperato viaggio nei barconi utilizzati dai migranti in fuga dalla povert e dalla guerra, a testimoniare direttamente la sua esperienza. La gio-

Una gardenia contro la sclerosi multipla

SOLIDARIETA

DON(n)A la Gardenia di AISM la nuova campagna promossa

dellAssociazione Italiana Sclerosi Multipla con la sua Fondazione (FISM), nata per sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla. La sclerosi multipla donna. Colpisce le donne due volte pi degli uomini. Per sensibilizzare su questa grave malattia del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile, spesso progressivamente invalidante e prevalentemente femminile, l 8 e il 9 marzo, in occasione della Festa della Donna, la Gardenia di AISM torna in 3.000 piazze. Della sclerosi multipla ancora non si conoscono le cause e non esiste una cura risolutiva. Per questo fondamentale sostenere la ricerca. Nelle piazze di Siracusa verranno distribuite oltre mille gardenie in cambio di una donazione. I volontari saranno oggi i in piazza San Giovanni, largo XXV Luglio, in piazza Adda, al parco commerciale di Belvedere, all'ipermercato Famila, e poi in provincia ad Augusta, Floridia, Carlentini, Noto. AISM, lunica organizzazione italiana che interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla: da 45 anni impegnata a diffondere una corretta informazione sulla sclerosi multipla, a sensibilizzare lopinione pubblica, a erogare servizi adeguati, anche l dove il servizio pubblico non arriva. LAssociazione dialoga con le Istituzioni per affermare il diritto delle persone con SM alla piena inclusione sociale, dichiara Paolo Battaglia, Presidente della Sezione AISM di Siracusa.

vane, emozionatissima, nel ricordare la tragedia vissuta in mare scoppiata in un pianto dirotto, che ha suscitato commozione e i ripetuti applausi della platea. Maria Grazia Cavarra, nella veste di assessore, sia al mare che allo sport, ha rappresentato entrambe le sue rubriche, prima partecipando al momento di sensibilizzazione sociale sui migranti e poi presentando la giovane campionessa europea di canottaggio Irene Burgo e una carrellata di fotografie sulle pratiche sportive acquatiche, a cui si infine unita anche la presidente regionale della Federazione Canoa Kayak Silvana Gambuzza. Il mare come nuova frontiera professionale delle donne stato dibattuto dalla Guardiamarina Angela Castro in qualit di ufficiale della Marina Militare che ha spiegato alle giovanissime studentesse liter e i concorsi pubblici per accedere alla carriera. In sala presenti: una quarantina di studentesse dellIstituto Rizza e del Nautico, oltre a numerosi esponenti dellUnitre, lUniversit della terza et con la vicepresidente dellateneo Pinella Miano e la poetessa Angela Saccone che in chiusura ha recitato una poesia dedicata ad una sirena, e ancora, le socie della Fildis IFUW (International Federation University) alla presenza della presidente

In foto, la protesta di Gennuso al palazzo di Giustizia di Siracusa.

elezioni del 2012, Marziano non pu essere minimamente sospettato di avere alterato il risultato elettorale, per una questione di numeri. Nei seggi in cui Gennuso ha preso oltre 300 voti ha sottolineato il deputato regionale - io ne ho presi 0, e dove Gennuso ne ha presi centinaia io ne ho presi mediamente 10 a seggio". Si arrestino gli autori dei brogli

elettorali e del furto delle schede in tribunale e poi si pu votare. Risibili le dichiarazioni di alcuni esponenti politici che dimostrano di sconoscere totalmente le Leggi Siciliane. Lattacco di Enzo Vinciullo nei confronti di Prestigiacomo e Alicata ai quali si rivolge in questi termini Coloro che ieri mattina pensano di dare lezioni di morale e di giu-

stizia dice -, che non sono mai stati eletti con il voto del popolo, in quanto figli della peggiore dittatura esistente nel nostro paese, cio quella del listino bloccato e della partitocrazia, con il loro dire hanno voluto esacerbare lo scontro e costringerci ad assumere posizioni intransigenti in attesa di avere indicazioni da parte del CGA sulle modalit di voto.

Gennuso: La sentenza va rispettata


Lex deputato allArs del Mpa, Pippo Gennuso, considera fuori luogo le affermazioni degli onorevoli Vinciullo e Marziano. La legge siciliana in materia di processi amministrativi chiara a tutti, ma non agli onorevoli Vinciullo e Marziano, i quali continuano a citare leggi superate da decenni ed ignorano il codice del processo amministrativo entrato in vigore nel 2010. Vinciullo e Marziano nella loro immaginazione - afferma lex deputato dellMpa-Pds - e nella loro analisi approssimativa delle leggi, fanno riferimento ad un comma di un articolo di una legge, degli Anni 50, che regolamentava il cosiddetto reclamo allAssemblea Regionale Siciliana, che, ai tempi, era lunico strumento utilizzabile in caso di irregolarit nelle operazioni di voto per le elezioni dei parlamentari regionali. Laffermazione dellon. Vinciullo, secondo il quale la sentenza del Cga presenterebbe una serie di criticit

LA REPLICA

e sarebbe innovativa, e, quindi di nuova e dubbia interpretazione e applicazione, non corrisponde al vero, in quanto, gi in pi occasioni, non da ultimo nel Molise, il tribunale amministrativo ha disposto nuove elezioni le cui regole, in riferimento allelettorato attivo e passivo, sono gi conosciute. E comunque listanza depositata dallAvvocatura distrettuale dello Stato, che difende ex lege lArs e la Presidenza della Regione, tendente ad ottenere chiarimenti da parte del Cga di Palermo, avr riscontro al massimo nellarco di una settimana. Resto sconcertato politicamente - dice Gennuso per la difesa dufficio di un deputato che si definisce di Centro destra, qual Vinciullo, che difende a spada tratta il governatore Crocetta. Forse alla Regione c odore di rimpasto e nomine? Invito aggiunge Gennuso gli onorevoli Vinciullo e Marziano, di avvalersi di un tutore, perch sulla lettura della sentenza mi sembrano piuttosto confusi. E pure scritta in italiano.

Lo hanno presentato ieri sera al M5S due studenti dellex facolt di Architettura di Siracusa

9 maRZO 2014 DOmENICa

9 maRZO 2014 DOmENICa

Ginnasio romano: progetto per riqualificare il sito


Due
studenti dellex facolt di Architettura di Siracusa hanno illustrato il progetto di migliore fruizione e di valorizzazione del sito archeologico del Ginnasio romano di via Elorina. Loccasione stata la tavola rotonda organizzata dal Movimento cinque stelle che ha visto la partecipazione dellassessore regionale ai Beni culturali Maria Rita Sgarlata. E proprio allassessore gli studenti si sono rivolti per dare un progetto chiavi in mano per il quale occorrono circa 80 mila euro per realizzarlo. In buona sostanza si tratta di spostare lattuale ingresso del Ginnasio Romano da via Elorina, dove transitano numerose automobili e vi il serio rischio di incidenti, a via Rubino, dove attualmente c il terminal due bus, a due passi dalla stazione centrale. Lidea quella di abbattere il muretto che delimita la strada da unarea piena di sterpaglia e di vegetazione spontanea, per realizzare una piazzetta con un ingresso degno di tale nome per la fruizione in tutta sicurezza del bene archeologico. Siamo convinti che con una spesa irrisoria si possa fare un grande servizio alla citt spiega la deputata nazionale Maria Marzana - Avevamo notato lo stato di degrado del sito e abbiamo dato incarico allUniversit di realizzare un progetto fattibile. Progetto che ha trovato il favore dellassessore Sgarlata: Credo che sia davvero pratico e funzionale per il recupero di uno dei beni pi suggestivi e meno valorizzati di Siracusa - dice - Non ha un costo eccessivo e si potr fare davvero con poco. E chiaro che occorre farlo diventare esecutivo con il coinvolgimento della Soprintendenza. Ma credo che non ci siano problemi a inserirlo tra le opere da finanziare a breve termine. Lidea del M5S anche quello di creare un parco ancora pi vasto attorno al Ginnasio. Siamo convinti che con uno sforzo economico di poco superiore al milione di euro si possa creare un ingresso importante per la citt - dice il deputato regionale Stefano Zito - Pensiamo allabbattimento dei vecchi caseggiati che costituiscono attualmente il degrado dellarea della stazione e di parte del viale Ermocrate, per

Il punto nodale il trasferimento dellingresso da via Elorina a via Rubino, con labbattimento di un muro, la rimozione dellerbaccia e la creazione della hall

Accusa un uomo di violenze sessuali Ma si era inventata tutto: denunciata


Aveva accusato ingiustamente un suo coetaneo di avere usato violenza sessuale nei suoi confronti. E aveva sporto formale denuncia presso la stazione dei carabinieri di Avola. Ma le successive visite mediche e il racconto vacillante della donna, hanno convinto i militari dellArma a non prendere in considerazione le accuse della presunta vittima, che a sua volta stata condannata per calunnia e procurato allarme. Sono stati i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Noto a denunciare a piede libero alla Procura della Repubblica di Siracusa una 47enne avolese. La vicenda della quale si resa protagonista scattata

Protagonista della vicenda una donna accusata ora di procurato allarme e calunnia

Lepisodio si verificato ad Avola mercoled scorso quando la presunta vittima si presentata alla caserma dei carabinieri per denunciarlo
menti compiuti dai militari, supportati dai riscontri sanitari richiesti al personale medico nellimmediatezza della segnalazione, sono emerse una serie di incongruit e contraddizioni che hanno portato alla denuncia della donna che aveva ingiustamente accusato di un reato grave luomo, invece estraneo agli eventi che gli sono stati contestati e che per tre giorni ha vissuto un incubo con una pesante accusa che pendeva sul suo capo. Lindagata deve rispondere dei reati di procurato allarme e calunnia ai danni del presunto violentatore, che ovviamente passato al contrattacco e pretende di sapere come mai la donna si sia spinta a tanto.

In foto, lassessore Sgarlata allincontro con il M5S. potere offrire alla citt una nuova per 55 milioni in Sicilia - dice la area a verde che abbia al centro Sgarlata - si potrebbe puntare sui del suo progetto proprio il Ginna- fondi europei 2015- 2020 per cosio romano. prire i costi di un simile intervenC un disegno di piano regolato- to di riqualificazione dellarea a re che contempla una simile ini- sud del quartiere della Neapolis. ziativa. Si tratta di operare nella Altra questione legata allutidirezione di recuperare i fondi lizzo dei custodi. La proposta del necessari. Dopo avere program- M5S quella di utilizzare coomato e finanziato una serie di perative, associazioni e volontari progetti, garanzie anche alla sen- per offrire servizi guida ma anche sibilit del ministro Franceschi- per gestire la biglietteria e il sito ni, che ha sbloccato interventi nella sua interezza. Un simile

discorso non possibile - dice lassessore Sgarlata - Ci sono delle leggi da rispettare che impongono la presenza di almeno un custode della Regione Sicilia in ogni sito archeologico, monumento o sito di interesse culturale. Si pu, per, pensare allutilizzo di volontari e di personale esterno che affianchi il custode che rimane comunque il dominus della situazione. R.L.

mercoled scorso quando la donna , visibilmente scossa, aveva richiesto lintervento dei militari dellArma affermando di essere stata oggetto di violenza

In foto, pattuglia dei carabinieri.

sessuale ad opera di un uomo del quale sulle prime non ha voluto dire lidentit. La donna, poi, a distanza di alcune ore, aveva anche deciso

di formalizzare una denuncia accusando dei fatti un suo coetaneo che, interrogato su quanto sarebbe accaduto, si sempre dimostrato estraneo ai fatti,

producendo alibi a sua discolpa e dimostrandosi stupito per quelle accuse che gli venivano rivolte dalla donna. Le successive indagini e gli accerta-

2 milioni e 30mila euro per il museo di Lentini


Nessuna perdita di tempo nellaccreditamento
dei fondi stanziati, nessuna delusione tra associazioni e singoli cittadini. Mi piace riprendere le parole di un articolo uscito il 26 febbraio su La Sicilia per comunicare che stato firmato il decreto che sblocca i lavori di completamento, sistemazione e impianti del Museo Archeologico di Lentini per un importo complessivo di 2.375.000,00. Cos commenta lassessore Mariarita Sgarlata il decreto del 3 marzo 2014 che finanzia latteso intervento sul Museo previsto nella linea a titolarit regionale 3.1.1.2 del P.O. FESR 2007/2013 (D.D.G. 1337 dell1/08/2011). La linea 3.1.1.2 riguarda gli interventi di sostegno al recupero e alladeguamento strutturale e funzionale delleredit storico-culturale, quali biblioteche, musei, archivi, teatri e altre tipologie di beni di interesse culturale e architettonico. Il decreto stato possibile grazie allinserimento nel PAC III di

BENI CULTURALI

Sono stati scarcerati

Tornano liberi due pusher

n. 6 interventi dellObiettivo Operativo gi indicato e una delibera di Giunta (280 del 6/08/2013), che ha ripartito le risorse finanziarie del P.O. FESR Sicilia 2007/2013 tra i Dipartimenti competenti e le risorse assegnate al Piano di Salvaguardia specifica lassessore in questo modo stato possibile riavviare il finanziamento dei lavori del Museo Archeologico di Lentini, che graver sul capitolo di spesa 776081 Interventi previsti dal Piano di Azione e Coesione (PAC) - Piano di Salvaguardia. Continua quindi il mio impegno per trovare nuove soluzioni in grado di far ripartire i progetti del passato programma 2007/2013, accelerare il ritmo lento dei passaggi burocratici e per potenziare lofferta culturale del nostro territorio, favorendone la crescita e lo sviluppo. Il decreto stato gi vistato dalla Ragioneria Generale e, dopo il passaggio alla Corte dei Conti per la registrazione, si potr procedere alla gara di affidamento dei lavori.

ed hanno il solo obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria, i due giovani palazzolesi, arrestatio dalla Guardia di Finanza per il possesso di hascisc. Giuseppe Scrofani di 21 anni e Paolo Maccari di 23, assistiti dallavvocato Domenico Nigro, sono comparsi dinanzi al Gip Alessandra Gigli, che ha convalidato larresto dei due indagati. Erano stati trovati in possesso di 8 involucri di hascisc dai militari delle fiamme gialle con lausilio di due unit cinofile

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

RAV4 2WD 2.0 D-4D 124CV. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusa I.P.T. E Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 E 5,40 + IVA) con il contributo dei Concessionari Toyota aderenti all'iniziativa. Offerta valida anche senza rottamazione o permuta. La versione raffigurata del modello RAV4 puramente indicativa. Offerta valida fino al 31/01/2014. Valori massimi: consumo combinato 13.9 km/l, emissioni CO2 176 g/km

Rivedere il costo del servizio dei raccolta dei rifiuti


Si avvii seriamente la raccolta differenziata e la gara di appalto per il servizio rifiuti al fine di contenere la nuova tariffa Tares
ettera aperta al sindaco di Siracusa. L'ha scritta il direttivo provinciale dell'associazione consumatori utenti. Qui di seguito il testo integrale della missiva. Dal dossier rifiuti di Cittadinanzattiva, che prende come riferimento una famiglia tipo di 3 persone con un appartamento di 100 mq, la tassa sui rifiuti urbani (tarsu) risulta essere a Siracusa (407 euro) la pi cara della Sicilia,e la 3 a livello nazionale. Secondo un rapporto della Agenzia per la Protezione dellAmbiente, la raccolta differenziata a Siracusa con il 4% rappresenta il fanalino di coda fra i capoluoghi Siciliani. Tenga presente che lart. 24 del decreto Ronchi (1997), prevedeva per la raccolta differenziata un incremento graduale, che gi nel 2003 doveva essere del 35%. Lutente si sarebbe aspettato in un momento di cosi grave crisi economica che una Amministrazione virtuosa avesse rivisitato il costo del servizio rifiuti e previsto un potenziamento della raccolta differenziata , al fine di diminuire gli oneri a carico del cittadino. Rileviamo invece, che la nuova tassa sui rifiuti urbani e sui servizi Comunali indivisibili (tares)

Lettera aperta al sindaco da parte dellassociazione consumatori utenti

9 maRZO 2014 DOmENICa

vita di Quartiere

9 maRZO 2014, DOmENICa

Il consigliere di circoscrizione Danilo Belfiore osserva fra laltro che la realizzazione delle nuove rotonde segue metodologie che stanno portando ad un risparmio sostanziale rispetto alle previsioni Neapolis: Ristrutturazioni nellimmobile Ex INAM ubicato in via Brenta

Limmobile ex Inam di via Brenta a Siracusa


Sopra, viale Santa Panagia. In basso, il consigliere Danilo Belfiore.

Nelle foto, palazzo Vermexio.

aumentata sic et sempliciter rispetto alla tarsu di oltre il 35 %, mettendo ulteriormente in difficolt le famiglie, che praticamente devono nello stesso anno pagare le due tasse. Per quanto sopra, consapevoli che la tares deve coprire integral-

mente i costi del servizio rifiuti e quelli comunali indivisibili (DPR 158/99), tenendo conto che il servizio rifiuti urbani , in proroga da oltre sei anni con un costo di circa 32 milioni di euro, la voce pi importante del bilancio Comunale, sarebbe opportuno rivedere

tale costo, avviando seriamente la raccolta differenziata e la gara di appalto per il servizio rifiuti al fine di contenere la nuova tariffa, rendendo cosi pi sopportabile ai cittadini tale balzello . Direttivo provinciale Siracusa Associazione Consumatori Utenti

Via libera allistituzione di uno sportello di ascolto oncologico


La commissione servizi sociali di Priolo Gargallo
dice si all'istituzione di uno Sportello di Ascolto Oncologico. Ora la sua realizzazione dipende dal Sindaco. La richiesta era stata avanzata dall'associazione Oltre al fine di orientare e sostenere i malati oncologici e le rispettive famiglie in tutto il percorso di malattia e di educare la popolazione alla prevenzione delle malattie ed alla promozione al benessere. Il Presidente Alessandro Biamonte si dice sicuro che tale proposta sar approvata dal Sindaco Rizza vista la grande sensibilit gi dimostrata nel tempo a tal riguardo sostenendo e promuovendo svariati progetti a favore dei malati oncologici. Mi piacerebbe che lo sportello venisse intitolato alle giovani vittima di questo terribile e crudele male soprattutto alle mamme che rappresentano il pilastro di una famiglia , mi piacerebbe vedere scritto il nome in quello sportello di una magnifica persona che ha lottato con tutte le sue forze fino alla fine Emma Bombardieri donna e mamma amata dai cittadini di Priolo Gargallo esempio forte di grandi valori che ha lasciato il suo ricordo inde-

PRIOLO GARGALLO

lebile in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla. Inoltre continua Biamonte Il supporto psicologico nei pazienti oncologici e' fondamentale e urgente lo sportello dar al paziente un Feedback immediato. I pazienti che devono affrontare una malattia complessa come il cancro - continua Biamonte spesso perdono le sicurezze su cui hanno fondato il loro equilibrio di una vita e cercano, attraverso la richiesta di un colloquio, l'aiuto necessario per affrontare la malattia durante le diverse fasi. Infatti il disagio manifestato in questo momento, spesso non dipende da un disturbo psicopatologico, ma dal trauma provocato dalla malattia. Il lavoro viene svolto elaborando il momento di crisi, attraverso cui avviene la presa di coscienza, su diversi livelli, della situazione clinica, psicologica, dell'impatto della malattia sulla qualit di vita. Obiettivo principale dello sportello tentare di ri-trovare soluzioni di adattamento alla nuova situazione di malattia acuta o cronica. I colloqui tendono a considerare la condizione psichica del paziente e la sua personalit.

Autocertificazione Diffuso un nuovo indirizzo mail

SIRACUSA.

Lufficio Sportello del cittadino fornisce un nuovo indirizzo mail per avviare la procedura che consente di accedere al servizio di autocertificazione. Il nuovo indirizzo il seguente: protocollo@pec.comune. siracusa.it. Coloro i quali, nei giorni scorsi, hanno inviato la propria richiesta al Comune ed hanno ricevuto una risposta di non ammissione del messaggio sono pregati di ritrasmettere listanza al nuovo indirizzo. Il problema era determinato dallincompatibilit tra gli indirizzi di posta certificata forniti gratuitamente dal sito istituzionale postacertificata.gov.it e quello messo a disposizione dal Comune per avviare la procedura di accesso al servizio di autocertificazione.

a Danilo Belfiore, consigliere circoscrizionale del Partito Democratico nel quartiere Tiche, riceviamo e pubblichiamo quanto segue. Ultimamente ho effettuato un sopralluogo nel Quartiere Tiche, insieme ad alcuni residenti, al fine di verificare lavanzamento dei lavori che attualmente interessano viale Santa Panagia, interventi utili alla messa in sicurezza del tratto che comprende dal Tribunale fino allincrocio con via Augusta e via Europa, purtroppo fin troppo famoso per la pericolosit. Finalmente dopo numerosi anni di proteste dovute ad incessanti disagi, incidenti stradali talvolta molto gravi a cui siamo stati costretti dalle precedenti amministrazioni fallimentari ad assistere infatti ricordo bene come facevano orecchio da mercante in proposito, lattua-

Tiche: Miglioramento nella viabilit della zona


le Amministrazione comunale ci ha regalato, invece, un forte segnale di discontinuit rispetto al passato provvedendo in appena otto mesi dal suo insediamento a far partire i lavori di messa in sicurezza non solo dellincrocio ma di un tratto ben pi vasto. Tengo a precisare che questa prima fase ha carattere esclusivamente sperimentale e quindi il progetto potrebbe subire delle modifiche ritenute necessarie dai tecnici in base ai rilievi effettuati. A tale proposito su indicazione dei residenti chiedo allAssessore alla Viabilit Silvana Gambuzza di vigilare costantemente in questa delicata fase in quanto potrebbe essere necessaria qualche modifica al fine di scongiurare lintenso traffico che abbiamo notato dal sopralluogo odierno. Inoltre spiega sempre Danilo Belfiore, consigliere circoscri-

zionale del Partito Democratico nel quartiere Tiche sottolineo che la spesa che il Comune andr a sostenere si parecchio ridotta dalla somma di circa 300 mila euro preventivata inizialmente a quella di 80 mila euro circa, rappresentando un notevole risparmio per le casse pubbliche. Personalmente ed a nome dei residenti ringrazio il Sindaco Giancarlo Garozzo, lAssessore, il Dirigente ed i tecnici del settore, a cui vanno attribuiti tutti i meriti del caso, per la disponibilit e limpegno dimostrati, avendo ancora una volta mantenuto gli impegni presi con la cittadinanza. Cos si esprime Danilo Belfiore, consigliere circoscrizionale del Partito Democratico nel quartiere Tiche, commentando le nuove sistemazioni viabilistiche che stanno interessando Viale Santa Panagia.

potr finalmente contare a breve su servizi igienici dedicati al pubblico e ai dipendenti decorosi ed efficienti. Su sollecitazione del commissario straordinario dellAsp di Siracusa Mario Zappia la propriet dellimmobile ha affidato lincarico per lesecuzione dei lavori di riqualificazione ed ammodernamento dei servizi igienici che hanno avuto inizio questa mattina. E intollerabile sottolinea il commissario Zappia che tanto gli utenti quanto il personale aziendale siano stati costretti negli anni a far uso di servizi igienici da tempo in condizioni indicibili sia dal punto di vista igienico che strutturale come pi volte giustamente segnalato da pi parti. Le pressanti richieste alla propriet dellimmobile da parte della Direzione aziendale nonch del direttore del Distretto sanitario di Siracusa Antonino Micale, nella qualit di referente dellimmobile ex Inam, hanno finalmente sortito leffetto auspicato. LAzienda si scusa per gli eventuali disagi che, comunque, saranno ridotti al minimo indispensabile. I lavori di ristrutturazione, il cui termine previsto in due mesi, hanno avuto inizio dai servizi igienici del primo e terzo piano, consentendo la fruibilit di quelli del piano terra e del secondo piano. I lavori di demolizione saranno concentrati nelle giornate di sabato e domenica e nei pomeriggi di luned, mercoled e venerd, quando gli sportelli al pubblico sono chiusi, al fine di ridurre al minimo i disagi. I lavori di ristrutturazione restituiranno locali igienici ammodernati secondo le norme vigenti sia sotto il profilo estetico, funzionale che strutturale. Nella legislazione italiana per intervento edilizio si intende una qualunque opera che modifichi un edificio esistente o che porti alla realizzazione di una nuova costruzione. Il riferimento normativo per l'intervento si trova all'art. 3 del Decreto del Presidente della Repubblica n.380/2001 (conosciuto come Testo unico dell'edilizia). L'articolo classifica questi interventi. Per ciascun tipo di intervento, nei successivi articoli indicato il titolo abilitativo necessario per eseguirlo (ciascuna Regione ha per la facolt di decidere quali strumenti richiedere per ogni intervento).

10

9 maRZO 2014, DOmENICa

Comitato Provinciale Unicef di Siracusa, in occasione della giornata mondiale della donna 2014, organizza una Giornata di Studio il giorno 10 marzo dalle 9.30 alle 13 presso laula magna Luigi Pirandello del Liceo Classico Tommaso Gargallo in Via Luigi Monti a Siracusa. Avendo constatato che le cronache riportano sempre pi spesso atti di autodistruzione da parte delle adolescenti,in tale Giornata di Studio i Comitato Unicef si propone di: affrontare il problema nella realt siracusana; analizzare la situazione etico socio economica; proporre lIncontro degli Esperti e con gli alunni degli Istituti Secondari Superiori avente quale tema: Le nostre ragazze sole nella palude sociale . Considerato, inoltre, come affer-

Il

Tiche: Ragazze nella palude sociale


specifica dinamica adolescenziale nelle ragazze. Alla giornata di studio saranno presenti: Comm. Capo Paolo Arena Dirigente Commissariato Pachino; Prof.ssa Carmela Fronte Dirigente Scolastico Istituto Superiore Corbino Gargallo; Avv. Elisabetta Guidi Munch: Pubert. Coordinatrice Comima Papa Francesco tato P.O. Ordine Avche le chiacchiere vocati; Dott.ssa Dina lasciano un gusto Lotta Vicario Uffiamaro (chiacchie- cio Scolastico Terrire amare soprattutto toriale di Siracusa; sul web e sui social Dott.ssa Marina network), la giornata Morelli Psichiadi studio ha: lobiet- tra; Dott. Francesco tivo di conoscere l Sciuto Neuropsiinvisibile marea che chiatra Infantile; Il trascina lenergia Presidente del Comivitale delle adole- tato Provinciale Uniscenti spesso chiuse cef di Siracusa Prof. nelle loro camere a ssa Carmela Pace vivere una vita pu- coordiner i lavori ramente virtuale e rilascer Attestato ed ha la finalit di ai partecipanti. Gli analizzare la proble- Istituti Secondari matica per attuare Superiori sono inviunadeguata attivit tati alla giornata di di prevenzione oltre studio con un gruppo che di fornire atti- formato da un dova conoscenza sulla cente e da 10 alunni.

Giornata di studio dellUNICEF in nota per domattina al liceo Gargallo

L'effetto Pigmalione e il Teorema di Thomas consistono nel circolo vizioso per cui l'espressione di un determinato pregiudizio su di un individuo o un gruppo di individui, li influenza o ne influenza il contesto sociale al punto che essi possono finire per rispecchiare realmente tali giudizi, unicamente per come verranno trattati a causa delle premesse vincolanti. Un esempio sociale negativo di tale effetto, comportante emarginazione, pu essere la calunnia: se si attribuiscono arbitrariamente o si esagerano delle caratteristiche negative di un individuo (per esempio, di incapacit sociale), il gruppo potrebbe essere pi diffidente e meno disposto ad allacciare rapporti con lui. Egli a sua volta, vedendosi trattato con pi freddezza o scherno, pu essere portato a chiudersi in s stesso o a reagire aggressivamente, andando a confermare la premessa iniziale che fosse asociale o indesiderato agli altri, venendo cos "legittimamente" escluso dal circolo sociale. Un altro esempio riguarda il razzismo: in una nazione si ritiene che una minoranza etnica sia maggiormente propensa alla criminalit. Per pregiudizio pu capitare che i membri di questa minoranza vengano stigmatizzati o allontanati sul posto di lavoro. Come conseguenza i membri emarginati di questa minoranza potrebbero ritrovarsi a condurre un tenore di vita basso ed essere costretti a compiere furti per sopravvivere, andando cos a confermare il pregiudizio iniziale anche nei casi in cui non vi sono reali criminali.

La cronaca dei media non cessa mai di spiattellare, spesso senza alcun ritegno, anche le vicende di mamme, neonati e minorenni, protagonisti di preoccupanti episodi. Alla luce di simili, serie realt, le mie divagazioni domenicali su argomenti pi leggeri potrebbero magari essere reputate delle immotivate ovviet. Mirano, per, soltanto a distrarci dallansia per tanti arcani scenari di vita vissuta, proponendo appena qualche semplice riflessione sulla nostra quotidianit. Lo svolgimento di tante nostre incombenze quotidiane subordinato molto spesso al restare in coda a una fila, in un qualsiasi luogo fatalmente affollato da tanti nostri simili, impegnati a eseguire dei compiti identici ai nostri. C talvolta una snervante attesa prima che giunga il nostro turno, ma subito dopo dovremo sottoporci altrove a una nuova sosta obbligata. Quando ci si offre la possibilit di metterci comodi, come nelle sale dattesa degli ambulatori medici o daltri professionisti, un campionario di varia umanit non manca di proporsi alla nostra distratta attenzione. Poich solitamente si gi a conoscenza delle notizie lette e rilette sui vecchi giornali, raramente svecchiati dai nostri validi professionisti, il desiderio prepotente di comunicare con i presenti sempre difficile da reprimere. Allora bisogna inventare qualsiasi spunto banale retto dal tempo atmosferico, dai numeri del turno da rispettare o dal caro vita. E fatale coinvolgere gli incolpevoli vicini in conversazioni divenute ben presto degli ininterrotti soliloqui, smorzati a tratti con fatica dai muti cenni di consenso dei mancati interlocutori. Di solito sono delle spontanee esposizioni, feconde di minuziosi dettagli sulle esperienze delloratore di turno. E poi via sempre pi indietro nel tempo, fino alle dettagliate esternazioni delle vicende della propria numerosa famiglia, delle disavventure, delle gioie umanamente partecipate agli altri pazienti, con la ripetitiva e inevitabile conclusione suggerita da qualche doloroso dramma vissuto. Spesso i disinvolti attori di queste estemporanee recite per pochi casuali spettatori sono gli anziani, di certo pi di tanti altri desiderosi di compagnia e di nuove possibilit dincontri. Si augurano magari che lattesa del loro turno nello studio del medico di famiglia possa protrarsi ancora, soltanto per un ingenuo indugiare in un ambiente amico e rassicurante. Sicuramente per gustare uninnocua evasione dal solito grigio isolamento e magari colmare una seria carenza daffetto nei loro riguardi. Forse potrebbe giovare anche a noi gratificare qualche conoscente anziano di un gesto affettuoso e amorevole, cogliendo al volo una rara occasione per dimostrargli tutto il bene che gli vogliamo.

Se la solitudine stimola il dialogo

Cassibile: Verso il secondo cimitero comunale di Siracusa


I

La zona da destinare al futuro camposanto aretuseo gi individuata lungo la strada provinciale Cugni Stallaini, fra la ex provinciale per Canicattini e la Siracusa - Gela

9 maRZO 2014, DOmENICa

11

l Presidente del Consiglio di Circoscrizione di Cassibile Paolo Romano comunica con sua grande soddisfazione che nella il Consiglio Comunale ha approvato all'unanimit l'ordine del giorno che riguarda lindividuazione dell'area del nuovo cimitero di Cassibile. A tal proposito lo stesso Presidente del Consiglio di Circoscrizione di Cassibile Paolo Romano afferma cos come di seguito illustrato. Con questo atto si mette la prima pietra miliare verso un percorso, che mi auguro entro breve tempo, porter alla realizzazione del nuovo Cimitero problematica molto sentita da tutti i cittadini. In accordo con l'amministrazione centrale e L'assessore al comparto amministrativo dei lavori pubblici prof. Paolo Giansiracusa , si proceder all'inserimento nel Piano Regolatore Generale dell'area, Sopra, planimetria di un cimitero italiano. individuata nella zona tra Consiglieri che con grande esprime il Presidente del strada Cugni Stallaini, ex senso di responsabilit e di Consiglio di Circoscrizioreciproga ne di Cassibile Paolo Roprovinciale per Canicattini collaborazione ed Autostrada Siracusa-Ge- nell'interesse generale dei mano a proposito dell'ordila tutte aree apparteneti in cittadini hanno contribuito ne del giorno che riguarda gran parte alla propriet del alla realizzazione dell'im- lindividuazione dell'area Marchese di Cassibile. Un portante atto deliberativo. del nuovo cimitero di Casapprezzamento va a tutti i Cos come illustrato si sibile. Il cimitero o cam-

posanto un luogo, solitamente un'area delimitata, nel quale i corpi dei defunti sono sepolti. Fino all'epoca della rivoluzione francese la grande maggioranza dei morti veniva sepolta in fosse comuni, ed esistevano luoghi esterni al perimetro cittadino in cui inserire i morti singolarmente e consentendo la personalizzazione del luogo di sepoltura sia per motivi affettivi, sia per motivi igienici, anche se sin dai tempi dei primi cristiani si diffuse l'idea di dedicare uno spazio ai morti, dapprima nelle catacombe e successivamente sotto il pavimento delle chiese, e dal Medioevo attorno alle strutture religiose stesse. Nella maggior parte delle religioni occidentali i riti funebri prevedono il loro completamento presso il cimitero, con il pio ufficio della sepoltura. Il tipo di cerimonia varia a seconda delle abitudini culturali e delle credenze religiose. L'antropologia odierna e molti storici concordano nel fissare l'inizio della civilizzazione e delle manifestazioni culturali e religiose dell'homo sapiens proprio al momento in cui esso comincia a seppellire i morti della propria specie; per contro, alcuni studiosi ricordano che, per dirla con Michel Ragon, se non ci fossero state sepolture e culto delle ossa, oggi ignoreremmo l'esistenza del sinantropo, come del neanderthaliano.

n agenda per la data odierna, domenica 9 marzo 2014, una visita guidata alla singolare cascata dei monti Climiti, si tratta dellennesima escursione di poca difficolt promossa dallassociazione Natura Sicula. Informazioni maggiori possono essere attinte contattando la stessa associazione Natura Sicula. Sezione di Siracusa, attraverso lutenza telefonica cellulare 328.8857092. A fare da guida Fabio Morreale. Il raduno dei partecipanti previsto per la 9:00 a Belvedere, presso il cinema Aurora. La durata dellescursione assorbir lintera giornata. Il contributo richiesto a ciascun partecipante di 7 euro (per i soci soltanto 5)La pi alta cascata degli Iblei salta unantica falesia alta circa 30 m. Questo gratificante spettacolo della natura non possibile ammirarlo nel periodo estivo perch la cascata alimenta-

Belvedere: Dal Carancino al Salto dei monti Climiti

In agenda per stamani unescursione guidata alla pi alta cascata degli Iblei dal regime torrentizio

ta da un corso dacqua temporaneo. I Monti Climiti sono una catena collinare della Sicilia orientale posta a nordovest di Siracusa e compresa nei territori comunali di Melilli, Priolo Gargallo e Sortino. L'altezza massima dell'altopiano di 410 metri sul livello medio ma-

rino e rappresentano l'ultimo lembo degli Iblei che da qui digradano verso la Piana di Siracusa affacciandosi ad est sul mar Ionio e ad ovest sulla valle dell'Anapo. Il nome Clmiti deriva dal greco klmax che vuol dire scala, poich i fianchi dell'altopiano sono costituiti da

gradoni di roccia affiorante, solcati radialmente da cave naturali che tagliano la roccia dalla base fino all'altopiano sommitale. Tale complesso montuoso costituito, come del resto tutti i rilievi iblei, da rocce calcaree bianche conchiglifere, precisamente da roccia carbonatica originata da sedimi marini depositatisi nel Miocene, nella parte sommitale; alla base della placca calcarea, limitata - ad est e ad ovest - da profonde faglie che ne hanno determinato il sollevamento, vi sono sedimenti di varie epoche, dal Cretaceo al Quaternario; in particolare, ai piedi della scarpata orientale, sono presenti vulcaniti del Cretaceo, calcari miocenici e vulcanoclastici (tufo). Infine, al limite del bordo meridionale, c' un cratere vulcanico spento, morfologicamente evidenziato da una conca circolare di roccia piroclastica.

12

Rubrica a cura della Confesercenti di Siracusa


La forza trainante sulla pressione fiscale complessiva, passata dal 38 al 44%, appare imputabile per oltre i 4/5 alle entrate locali. La quota di queste su quelle della pubblica amministrazione si pi che triplicata (dal 5,5% al 15,9%). Lo ha affermato il presidente della Corte dei Conti Raffaele Squitieri nel corso di una audizione in Parlamento riferendosi al periodo 1990-2012. Nellattuazione del federalismo fiscale si verificata una mancanza di coordinamento fra prelievo centrale e locale, sconfinata nellaumento della pressione fiscale complessiva a causa di una sorta di effetto combinato: lo Stato centrale che taglia i trasferimenti ma lascia invariato il prelievo di sua competenza, gli enti territoriali che, per sopperire ai tagli dei trasferimenti, aumentano le aliquote dei propri tributi, a volte anche pi delloccorrente ha spiegato Squitieri. Contemporaneamente, secondo la Corte dei Conti, le misure di aggiustamento e di taglio alla spesa per fronteggiare la crisi finanziaria dello Stato hanno inciso drasticamente sui bilanci del sistema delle autonomie. La dimensione complessiva delle misure di riduzione di spesa assunte nei confronti degli enti locali a partire dal 2009 ha raggiunto nel 2012 i 31 miliardi, di cui 16 miliardi quale effetto di misure di inasprimento del Patto di stabilit interno e di oltre 15 miliardi di tagli nei trasferimenti. Il ricorso alla leva fiscale molto differenziato sul territorio con una regola distorsiva che penalizza i territori con redditi medi pi bassi ed economie in affanno, ha aggiunto Squitieri in Parlamento evidenziando che Irap e addizionali Irpef sono mediamente pi alte nel Mezzogiorno. LUnione Europea impone allItalia di pagare i debiti che ha nei confronti delle imprese LaCommissione europea ammonisce ancora lItalia sul mancato rispetto della direttiva sui ritardi di pagamento della Pubblica amministrazione: entro il 10 marzo mi attendo una riposta dellItalia, dopodich se come ahim temo non sar soddisfacente alla crescita al fine di portare efficacemente le innovazioni sui mercati. ultimi cinque anni.La Legge Delega si prefigge ambiziosi obiettivi di riforma dellattuale sistema fiscale, e riteniamo Rete Imprese Italia: la apprezzabili alcuni propositi pressione fiscale in Italia contenuti in essa. A partire insostenibile per qualdalla revisione del reddito siasi sistema produttivo dimpresa, rendendoneutra Il livello di pressione fiscale la tassazione rispetto alla in Italia insostenibile per forma giuridica con la quale qualsiasi sistema produttivo, essa viene esercitata; ma ed incide pesantemente sul- anche quella sistematica le imprese e sulla capacit degli adempimenti ed i redi queste di creare valore gimi fiscali (e contabili) in aggiunto e occupazione. unottica di semplificazione, Ad affermarlo il Segretario lidea di fornire nuovi indirizzi Generale di Confesercenti in materia di riscossione Mauro Bussoni, che ha coattiva e di riforma del guidato la delegazione di sistema sanzionatorio e di Rete Imprese Italia ascoltata evitare, attraverso la previdalla Commissione Finanze sione di apposite clausole in Senato nellambito dellin- di salvaguardia, laumento dagine conoscitiva sugli del prelievo fiscale a fronte organismi della fiscalit e della revisione del catasto e sul rapporto tra contribuenti di operare, anche attraverso e fisco. la revisione della fiscalit Lincidenza della tassa- energetica ed ambientale, zione sui profitti nel no- una redistribuzione del caristro Paese raggiunge una co impositivo. Auspichiamo, percentuale del 66%, oltre per, chela Legge Delega, 20 punti in pi rispetto alla che per ora si configura come media europea: un livello un intervento di manutenzioche rende impossibile es- ne del fisco, sia il primo step sere competitivi sui mercati per un riforma pi profonda internazionali. Come se non del sistema. bastasse, il 70% delle micro, Si riporta di seguito il copiccole e medie imprese municato stampa di Rete costretto a sostenere il far- Imprese Italia. dello dellIMU sugli immobili Le proposte di Rete: un fisco strumentali dimpresa e, di a misura di micro e piccola queste, circa il 40% ha in- impresa contrato notevoli difficolt Bisogna considerare che in ad effettuare il pagamento Italia la piccola impresa, ined oltre il 15% stato co- tesa come quella che si pone stretto a rinunciare ad effet- nel mondo degli studi di settuare investimenti innovativi tore rappresenta circa il 99% e ad assumere personale. del sistema delle imprese Ma, oltre alla fiscalit stata- italiane. In termini assoluti, le continua Bussoni non le imprese che si pongono possiamo non ricordare che fuori dal mondo degli studi di dallattuazione del federa- settore sono solamente poco lismo fiscale fino ad ora pi di 56.000. Rete Imprese scaturito solo un notevole ritiene dunque necessario aumento di pressione fisca- riformare il fisco perch le locale, senza nessuna sia pi a misura di micro e sostanziale riduzione di piccola impresa. Tra i molti quella erariale. In questi interventi possibili in questa quarantanni, levasione direzione, Rete Imprese e i problemi che ne sono Italia ritiene necessario inconseguiti ha generato centivare la capitalizzazione un sistema tributario compli- delle micro e piccole imprese cato da capire e da gestire riducendo la tassazione sugli e, pertanto, estremamente utili non prelevati cos come costoso per le imprese. il riordino degli attuali regimi Secondo le stime del Di- contabili. Le imprese non partimento della Funzione obbligate alla tenuta della Pubblica il costo degli oneri contabilit ordinaria, dovrebamministrativi sulle imprese bero avere unarticolazione di circa 30 miliardi di euro su tre diversi regimi fiscali e/o lanno, 7000 euro circa ad contabili, orientati al criterio azienda. Ma potrebbe esse- di cassa: un regime conre ridotto di ben 9 miliardi se tabile semplificato, con apsolo venissero effettivamen- plicazione della tassazione te attuati i provvedimenti di secondo criteri semplificati semplificazione varati negli di determinazione del reddito dimpresa; un regime fiscale delle attivit imprenditoriali marginali, con una tassazione forfettaria e ridotti adempimenti; e infine uno che comporti una tassazione sostitutiva del reddito per le nuove iniziative produttive. Studi di Settore: trasparenza fiscale, tassazione pianificata e sistema premiale Questo strumento, dopo un avvio stentato (anche a causa dei condoni del 2001/2002), ancora oggi un importante ausilio sia per le imprese per una valutazione delle proprie performance sia per lattivit di controllo da parte dellAgenzia delle Entrate. Ma sono trascorsi 16 anni dalla prima elaborazione degli Studi di Settore: per questo, in occasione dellattuazione della Delega fiscale, andrebbero analizzate possibili future applicazioni degli studi di settore per trasformare i regimi semplificati in sistemi che assicurino maggiore tranquillit per le imprese che rispettano determinati requisiti, maggiori semplificazioni burocratiche, un livello di tassazione equo. A fronte della trasmissione telematica di una serie di elementi (fatture, corrispettivi,ecc.), ed a fronte del raggiungimento dei risultati, in termini di corrispettivi dichiarati, attesi dagli studi di settore, potrebbero essere assicurati alle micro e piccole imprese aderenti anche in modo graduale a seconda delle date di decorrenza di tali obblighi una serie di benefici tra i quali: ulteriori semplificazioni di adempimenti amministrativi; soppressione dellobbligo di certificazione fiscale dei corrispettivi; riduzione dei periodi di accertamento; riconoscimento di franchigie in caso di accertamento. Partendo sempre dagli studi di settore (e limitatamente ai soggetti nei confronti dei quali essi siano applicabili), potrebbe essere attentamente analizzata la possibilit di introdurre un regime opzionale che consenta di aderire, per un determinato lasso temporale, ad una tassazione pianificata. Infine, sempre limitatamente ai soggetti nei confronti dei quali siano applicabili gli studi di settore, sarebbe auspicabile lintroduzione

Corte dei Conti: Pressione fiscale in salita Per l80% colpa delle imposte locali
9 MARZO 2014, DOMENICA

La forza trainante sulla pressione fiscale complessiva, passata dal 38 al 44%, appare imputabile per oltre i 4/5 alle entrate locali. La quota di queste su quelle della pubblica amministrazione si pi che triplicata (dal 5,5% al 15,9%)
di un sistema premiale che stimoli ed agevoli lefficienza produttiva delle imprese. Gli interventi di riduzione dellIRAP LIRAP, con un gettito per il 2012 pari a circa 34,5 miliardi di euro rappresenta il quarto grande tributo dopo lIRPEF (165,7 miliardi di euro), lIVA (115,2 miliardi di euro) e lIRES (36,6miliardi di euro). In primo luogo, R.ETE. Imprese Italia ritiene sia fondamentale procedere ad una immediata definizione delle caratteristiche delle imprese individuali da escludere dal pagamento del tributo per lassenza dellautonoma organizzazione. Si deve procedere, ad avviso di R.ETE. Imprese Italia, allimmediato innalzamento della franchigia di imposizione (no tax areaIRAP), raddoppiando gli attuali limiti ed esentando dal tributo, di fatto, le imprese di pi piccole dimensioni. Semplificazioni adempimenti, proposte di linee guida. Riconoscere credito dimposta di compensazione Per quanto riguarda la semplificazione degli adempimenti fiscali, Rete Imprese Italia propone di improntare le linee guida su: il riordino in testi unici di tutte le disposizioni fiscali per tipologia di soggetto; la stabilit nelle disposizioni che impongono gli adempimenti fiscali; la concreta irretroattivit delle disposizioni tributarie e Costituzionalizzazione dello Statuto del contribuente; i controlli fiscali non devono incrementare gli oneri burocratici delle imprese. Serve inoltre una valutazione dimpatto preventiva e verifica periodica in tema di adempimenti fiscali, finalizzato alriconoscimento di un credito dimposta.Il costo relativo agli adempimenti oggi decisamente aumentato, considerando i pi recenti obblighi comunicativi (in particolare quelli relativi al c.d. spesometro, ai contratti di leasing e noleggio e dei beni dati in godimento ai soci delle societ). R.ETE. Imprese Italia ritiene che, proprioal fine evitare il continuo proliferare di adempimenti, sia necessario prevedere un credito dimposta finalizzato a compensare gli oneri che le piccole e medie imprese devono sostenere per adempimenti prettamente utilizzati per finalit di controllo e surrettiziamente scaricati sui contribuenti. Misure urgenti di semplificazione Rete Imprese Italia individua alcuni interventi di semplificazioni da implementare con urgenza. In primo luogo, occorre procedere ad abrogare la responsabilit solidale negli appalti. Ma anche introdurre, in modo strutturale, la compensazione delle imposte dovute dalle imprese con i crediti commerciali che le medesime vantano nei confronti della P.A. E infine Rete Imprese Italia ritiene necessario obbligare i Comuni allinvio dei modelli precompilati per il versamento della TASI, TARI ed IMU. Si dovr poi aprire anche sul riordino delle detrazioni sul lavoro, della fiscalit immobiliare e del fondo Fondo per la riduzione strutturale della pressione fiscale, e sulla revisione del contenzioso tributario, della fiscalit ambientale e delle sanzioni tributarie. Racket e usura valgono 100 miliardi. E il 7% del Pil Racket, pizzo e usura, ovvero il ramo commerciale delle mafie che incide direttamente sul mondo dellimpresa,valgono 100 miliardi di euro, pari a circa il 7% del pil nazionale. E quanto denunciano Sos Impresa e Rete per la legalita, che oggi a Roma hanno promosso la Convenzione nazionale delle associazioni antiracket e antiusura no profit. Allevento sono intervenuti il vice presidente vicario di Confesercenti Massimo Vivoli, il Presidente di Sos Impresa Lino Bus, il Presidente di Rete per la Legalit Lorenzo Diana, Teresa Petrangolini, Ufficio Presidenza Regione Lazio e lassessore del Comune di Roma Paolo Masini. Alla convenzione ha partecipato il Senatore Filippo Bubbico, gi Vice Ministro dellInterno. Si tratta del principale business della criminalit organizzata, se si considera che la Mafia spa fattura annualmente circa 138 miliardi per un utile di 78miliardi al netto degli investimenti e degli accantonamenti. Sono oltre un milione gli imprenditori, un quinto di quelli attivi, vittime di almeno uno dei circa 1.300 reati che le imprese subiscono ogni giorno, su 2,5 milioni di reati complessivi commessi. Circa 200mila sono i commercianti colpiti dallusura, rileva Sos Impresa, per un giro daffari di 20 miliardi destinato a crescere ulteriormente in questo periodo di crisi economica. Ma e incoraggiante che a crescere siano state anche le denunce, con unaumento del 15% dal 2011 al 2012 e un trend invariato per il 2013: secondo le stime, gli strozzini in attivit sono 40mila, e 1.000 vengono denunciati ogni anno. Quanto alle estorsioni, il pizzo non passa mai di moda come testimoniano le oltre 6mila denunce per racket e i circa 2 5mila estortori denunciati. Il problema evidenziato dalle associazioni e che limprenditore vittima di usura o racket e costretto al fallimento, perch il primo limite delle attuali leggi e quello della mancata convenienza a denunciare: se dal punto di vista penale limprenditore riesce a far arrestare i propri aguzzini, da quello civile le procedure determinano un peggioramento delle condizioni di vita dellazienda. Dichiarazione annuale gas fluorurati: scadenza il 31 maggio Il Ministero dellambiente, con la Circolare Prot. 002153 del 21 febbraio u.s. - Direzione generale per lo Sviluppo sostenibile, il Clima e lEnergia ha ricordato alle Associazioni di categoria lonere annuale per i soggetti interessati di comunicare i dati concernenti lemissione di gas fluorurati, in base allart. 6 par. 4 Regolamento CE n. 842/2006. Pertanto, confermato che entro il 31 maggio p.v. gli operatori delle applicazioni fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria, pompe di calore, nonch dei sistemi fissi di protezione antincendio contenenti 3 kg o pi di gas fluorurati ad effetto serra, dovranno presentare al Ministero tramite lISPRA ai sensi dellart. 16 commi 1 e 2 DPR n. 43/2012 (Attuazione citato Reg. CE 842/06) la dichiarazione 2014 re-

9 MARZO 2014, DOMENICA

13

ha detto il vicepresidente della Commissione Ue con deleghe ad industria e imprenditoria Antonio Tajani sar costretto a procedere con la lettere di messa in mora. Si tratterebbe del secondo passo formale nella procedura di infrazione gi avviata a carico del nostro Paese per la mancata attuazione della direttiva che prevede pagamenti della PA alle imprese entro 30 giorni (o 60 giorni su alcune voci limitate). Mi auguro lauspicio di Tajani che il nuovo governo passi dalle parole ai fatti e paghi tutto il dovuto. E se la liquidazione del debito accumulato pregresso avvenuta solo in parte e qui il nuovo esecutivo guidato dal presidente del consiglio Matteo Renzi ha annunciato lintenzione di liquidare anche il rimanente Tajani ha affermato che allo stesso tempo bisogna pagare nei tempi previsti i nuovi debiti. Sarebbe la manovra economica perfetta, ha aggiunto LItalia, ha detto Tajani, resta il peggior pagatore dellUe, con dati che danno dai 200 giorni sino a punte di 1.2001.300. Questo significa uccidere le imprese, altro che investire in ricerca e innovazione, ha sottolineato il commissario Ue. Portare avanti linnovazione rimane un elemento prioritario se vogliamo raggiungere il nostro obiettivo di far s che entro il 2020 almeno il 20 per cento del Pil Ue sia prodotto dallindustria manifatturiera. Maggiori investimenti da parte delle imprese, una forte domanda di soluzioni innovative europee e la riduzione degli ostacoli che si frappongono allapplicazione commerciale delle innovazioni sono la chiave della crescita. Abbiamo bisogno di imprese maggiormente innovative ha detto Tajani e di un contesto favorevole

cante le informazioni circa la quantit di emissioni in atmosfera dei predetti f-gas nel corso dellanno 2013, sulla base dei dati riportati nel relativo Registro di impianto (sanzione pecuniaria da mille a diecimila euro per i trasgressori). La Direzione ministeriale, ai fini di tale adempimento annuale, avverte altres che le istruzioni e le FAQ per la compilazione e la trasmissione on line della relativa modulistica sono gi accessibili sul sito ISPRA, unitamente allelenco aggiornatodei gas ad effetto serra da considerare ai fini della dichiarazione 2014, tramite il link http://www. sinanet.isprambiente.it/it/ sia-ispra/fgas Riepilogando in sintesi: - deve reputarsi operatore a norma citato DPR 43/12 il proprietario dell'apparecchiatura o dell'impianto () qualora non abbia delegato ad una terza persona l'effettivo controllo sul funzionamento tecnico degli stessi, mentre il predetto quantitativo minimo di gas fluorurati da cui deriva lonere di dichiarazione (almeno 3 Kg di carica circolante) riguarda a titolo esemplificativo i soli impianti di un certo rilievo, come talunicondizionatori installati in grandi esercizi commerciali o negli alberghi; - le tipologie di applicazione fissa coinvolte nelladempimento sono in particolare la refrigerazione (raffreddamento di spazi di immagazzinamento o prodotti sotto la temperatura ambiente, inclusi gli scambiatori di calore industriali), ilcondizionamento dellaria (raffreddamento e/o controllo della temperatura dellaria in ambienti confinati mantenendola ad un determinato livello), le pompe di calore (estraggono energia dallambiente o da una fonte di calore di scarto per fornire calore utile, tipicamente sono apparecchiature ermeticamente sigillate) ed i sistemi di protezione antincendio (installati in risposta ad un rischio di incendio specifico in uno spazio definito); - occorre che i proprietari di dette apparecchiature o sistemi, ne deleghino il controllo a ditte appositamente autorizzate, le quali prenderanno in carico anche lobbligo di dichiarazione annuale allISPRA; - sono esclusi dal campo di applicazione della dichiarazione gli impianti di condizionamento dellaria montati sugli autoveicoli o, pi in generale, su tutte le tipologie di mezzi di trasporto; i sistemi di refrigerazione montati su tuttele tipologie di mezzi di trasporto; lattrezzatura utilizzata per la ricarica degli

impianti di condizionamento dellaria montati sugli autoveicoli; gli estintori portatili (perch tipicamente durante il loro funzionamento sono in movimento); tutte le apparecchiature che utilizzano esclusivamente sostanze refrigeranti o estinguenti diverse dai gas fluorurati ad effetto serra previsti dalla dichiarazione o comunque non contemplate dallallegato I al Regolamento 842/2006 (es. R-22, CO2, sabbia, ammoniaca, etc.); tutte le apparecchiature contenenti refrigeranti o estinguenti a base di gas fluorurati ad effetto serra che prese individualmente hanno carica complessiva minore di3 kg; - il proprietario dellimpianto fisso, o la ditta delegata, dovr comunicare in particolare allISPRA: i dati identificativi essenziali (operatore, persona di riferimento, sede di installazione), il numero e la tipologia di apparecchiature presenti, il tipo di sostanza, la carica circolante, la quantit di f-gas aggiunta nel 2013, la quantit recuperata/eliminata nel medesimo anno di riferimento ed infine la ragione di tale intervento. PRESSO LA CONFESERCENTI SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER I NUOVI CORSI ABILITANTI E PREPARATORI Sono aperte le iscrizioni per frequentare i corsi abilitanti obbligatori per chi intende esercitare lattivit di vendita di generi alimentari, di somministrazione di alimenti e bevande, di ristorazione, di agente e rappresentante di commercio. Sono anche aperte le iscrizioni ai corsi preparatori obbligatori per sostenere gli esami abilitanti presso la Camera di Commercio per chi intende esercitare lattivit di agente immobiliare. I corsi per gli aspiranti commercianti nel settore degli alimenti, per chi intende esercitare lattivit di somministrazione e ristorazione hanno la durata di 100 ore articolate nellarco temporale di due mesi. Le lezioni si svolgeranno nei giorni di Luned, Mercoled e Venerd dalle ore 15.30 alle ore 19.30. Per quanto riguarda gli aspiranti agenti e rappresentanti di commercio e gli aspiranti agenti immobiliari i corsi hanno la durata di 80 ore articolate nellarco temporale di due mesi. Le lezioni si svolgeranno nei giorni di Marted e Gioved dalle ore 15.30 alle ore 19.30. Chi intendesse frequentarli pu recarsi presso la Confesercenti in Via Ticino n. 8 (Tel. 0931/22001) e compilare la scheda di iscrizione.

Lesistenza del fondo, abilmente occultata con il deposito in una cassetta di sicurezza, scoperta da indagini espletate congiuntamente da Carabinieri e Guardia di Finanza.

14

9 maRZO 2014, DOmENICa

Cronaca: Un Tesoretto formato da contanti e assegni


ragusane della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, coordinati dal Procuratore della Repubblica di Ragusa, stanno svolgendo indagini di polizia giudiziaria sul conto di un noto imprenditore ragusano sessantenne e del figlio venticinquenne. Le indagini, condotte dal Procuratore Capo dott. Carmelo Petralia, erano iniziate gi nel 2011 ma, sebbene fossero molto forti i sospetti di unattivit di riciclaggio di denaro di provenienza presumibilmente delittuosa pur non chiaramente tale, i militari delle due forze di polizia non erano ancora riusciti a trovare degli indizi tali da poter scavare in profondit con gli strumenti giusti. La svolta alle indagini giunta dai militari della Guardia di

I militari delle Compagnie

Finanza che la scorsa estate, presso un noto istituto di credito ragusano, hanno scoperto lesistenza di una cassetta di sicurezza intestata al figlio dellimprenditore ma di fatto utilizzata da questultimo. Il sessan-

tenne, sfruttando, tramite questo simpatico artifizio, era riuscito a crearsi un salvadanaio non rintracciabile dalle fiamme gialle. La cassetta, una volta aperta, aveva disvelato un tesoretto di contanti e assegni,

tutti sottoposti a sequestro, e il suo ritrovamento aveva dato una bella spinta alla macchina delle indagini, rinvigorite e meglio indirizzate. Dietro al noto imprenditore immobiliare, un vorticoso giro di operazioni finanziarie - dagli investigatori ritenute finalizzate a confondere le acque in caso di eventuali controlli - in palese spregio delle norme antiriciclaggio. Di qui, come ormai di pubblico dominio, erano state anche segnalate diverse operazioni bancarie sospette ed era presto intervenuta unispezione dei funzionari della Banca dItalia presso la filiale della banca, da cui direttore e vice erano stati allontanati precauzionalmente dallIstituto di credito. Istituto che successivamente entrato esso stesso sotto la lente della Banca dItalia che ha una volta terminata lispezione alla filiale spostato la propria attenzione alla sede centrale. Nel frattempo, il ritrovamento della cassetta permetteva agli investigatori di acquisire i documenti presso le banche di fiducia degli indagati, distinte, estratti conto, assegni, che, infine, portavano il dott. Petralia a emettere il decreto di perquisizione locale eseguito da carabinieri e finanzieri ieri laltro. Sono stati interessati dallattivit di ricerca lesercizio commerciale dove il noto imprenditore quasi quotidianamente si ferma a pranzare, ritenendo che egli potesse averlo utilizzato per appoggiare documenti inerenti la propria attivit, la villa in campagna di propriet della societ immobiliare amministrata dallindagato, in una contrada della periferia ragusana, e il bar gestito dallaltro indagato, il figlio, attraverso la propria societ. I militari, collaborati dalle unit del nucleo cinofili Guardia di Finanza e della sezione artificieri Carabinieri di Catania, hanno setacciato la enorme villa e il vasto giardino alla ricerca di danaro, assegni o altri titoli di credito e di documenti attinenti le sospette attivit imprenditoriali. Cinque personal computers e alcuni documenti, compresi degli assegni, sono stati sequestrati dai militari a sono ora al vaglio dellAutorit inquirente al fine di valutare quale sar la prossima mossa della Procura della Repubblica.

SPORT Siracusa
Siracusa-Rosolini una di quelle partite dominate in sede di pronostico al settanta per cento dal risultato scontato e al trenta per cento dallincertezza e dallimponderabile che nel calcio hanno una propria valenza. E se vero che non si fanno tredici risultati utili consecutivi senza essere una forte squadra anche vero che,passando agli ospiti non se ne fanno sei di fila senza testimoniare della ritrovata vitalit di una squadra che aveva il suo tallone di Achille nelle partite in trasferta , dalle quali ultimamente ha ricavato ben cinque. punti in tre partite che per una compagine che lotta per non retrocedere sono davvero tanti. Il fatto che, a volte, bastano piccoli ritocchi per rivitalizzare una squadra. E loccasione migliore al Rosolini lha offerta su un piatto dargento proprio il Siracusa, epurando fra gli altri anche un elemento come Massimo Fornoni, un portiere che per lEccellenza un lusso

9 maRZO 2014, DOMENICA

15

Con il Siracusa per difendere la seconda posizione e il Rosolini per la salvezza

Promessa di bel gioco fra due squadre in salute che si affronteranno a viso aperto
Le probabili formazioni
Siracusa (4-4-2) All. Pippo Strano Far Lombardo Chiariello Matinella (cap.) Liistro Garrasi Figura Visone Bufalino Carbonaro Palmiteri centrale di difesa Tasca, quella che scender in campo al De Simone una squadra che dar sicuramente battaglia. Il Siracusa da parte sua , da quando ha cominciato ad assumere finalmente una sua ben precisa identit e a macinare gioco, ha acquisito anche una mentalit vincente e un cinismo che non gli consente di sottovalutare nessuno. Figuriamoci se vorr fare uneccezione per il Rosolini, sia per il rispetto che merita che per il buon momento che attraversa. Pippo Strano probabilmente terr a riposo capitan Calabrese per uno scalpitante Figura e Chiariello per Diop , uscito dal Pietro Scollo di Modica con qualche livido di troppo. Per il resto , solita altalena in avanti fra i componenti del golden trio, Carbonaro, Frittitta e Palmiteri , con la prospettiva di qualche ritaglio di partita per il giovanissimo, rampante Petrullo . Il resto nel grembo del. meteo . per il momento

Grande attesa per il derby del sud-est

orientato verso il sereno-variabile, di questo Marzo pazzerello, per propiziare una marcata presenza di pubblico con una nutrita e gradita rappresentanza ospite per questa seconda tornata del derby del sud-est . Armando Galea Le Partite di oggi Calcio Eccellenza/B C.Vittoria-San Gregorio FC Acireale - Mazzarr Misterb.- Modica (sab.) Rometta - Gym.Scordia S.C.Siracusa-C.Rosolini Viagrande.-Acir. 46 3-0 Taormina- Ct San Pio X Tiger Brolo - Igea Virtus

Implatini (cap.) Ricca Livia Maieli Radazzo Guarrasi Monaco Cavallo Rametta Presti Fornoni Rosolini (4-4-2) All. Orazio Trobatore Arbitro : Stefano Frasca di Ragusa Ass. : Nucifora (Acireale) Sorace (Catania avendo militato proprio col Siracusa e con ottimi risultati anche in seconda e in prima divisione. Lesordio, vero, non fu dei migliori se lancor giovanissimo guardia pali si prese sei giornate di squalifica poi ridotte a quattro , ma un fatto che dal suo ritorno in campo il Rosolini ha inanellato ben sei risultati utili consecutivi che lo pongono fra le pochissime squadre, in tutto due o tre, che hanno buone probabilit di raggiungere la salvezza. Garantitosi infatti una maggior sicurezza alle spalle,anche il centrocampo, col siracusano Maieli , ha tratto vantaggio a beneficio dei due attaccanti , il funambolico Implatini e il pi sbrigativo Ricca. E pur mancando oggi ai granata un elemento come il

Judo. Al PalaLivatino si aprono le porte Nuoto. Podio per la Nuoto '95 ai Campionati Regionali Primaverili per gli atleti del Maestro dell'Aquila
Al via i Campionati Regionali Primaverili Assoluti e di Categoria, (JunCad) presso la piscina Giovanni Paolo II di Patern. Oltre 374 atleti appartenenti a 34 societ siciliane, che hanno gareggiato, concludendo la domenica sera 9 marzo. La NUOTO 95 Siracusa si presentata con 5 atleti: Alessandro Andolina (Ragazzi); Andrea Coppola (Cadetti); Vittoria Gambuzza (Juniores); Federico Gianno (Cadetti); Simone Mirabella (Ragazzi). Nelle gare del mattino, Federico Gianno (95) ha cominciato nel migliore dei modi

vincendo i 100 Rana, per soli 18 centesimi, precedendo Davide Scaletta (93)dellIron Team Palermo, imponendosi nella sua categoria (Cadetti) ed anche nella categoria Assoluti. Anche Andrea Coppola non stato da meno piazzan-

dosi secondo nei 50 Dorso nella categoria Cadetti. Nelle gare del pomeriggio nei 200 Misti (Cadetti) Gianno ha conquistato il secondo posto; alle sue spalle Andrea Coppola giunto terzo.

Si svolger domenica 09 presso il PalaLivatino di Catania il primo Criterium Giovanissimi 2014 per la classi Ragazzi, atleti nati negli anni 2003 2004. Per i mini Judoka sar loccasione, ci dice il Maestro Roberto DellAquila, per avere un primo contatto con un arbitro di Judo e soprattutto con la gestualit del direttore di gara, di fondamentale importanza in questa disciplina, in previsione dei futuri impegni sportivi. LAssociazione Sportiva Dilettantistica Centro Sportivo Siracusano sar rappresentata dai Ragazzi, Andrea Iozzia Francesco Iozzia e Mirco Portuese allenati Dal Maestro Roberto DellAquila.

16

9 MARZO 2014 DOMENICA

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

autosport.toyota.it

Siracusa Tel.0931 759918

Aygo Edition 1.0 3P MY13. Prezzo promozionale chiavi in mano 8.350 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 + IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 22,2 km/l, emissioni CO2 104 g/km. Solo per vetture disponibili in stock. Yaris Active 1.0 3P. Prezzo promozionale chiavi in mano 9.950 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 +IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 127 g/km. Solo per vetture disponibili in stock. Immagini vetture indicative.