Sei sulla pagina 1di 7

Emittente TV

VIDEO
Canale 286

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

Sicilia

66

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
mercoled 16 novembre 2016 Anno XXix N. 262 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit locale: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006
www.libertasicilia.it

A dare lestremo saluto cerano tutte le autorit siracusane, amici e rappresentanti degli ambientalisti Un documento a firma dei parlamentari

I siracusani commossi hanno dato


laddio al mito Enzo Maiorca
Ha portato in alto il vessillo della sua Siracusa
di Giuseppe Bianca

societ

Ieri mattina, in Cattedrale,

S del presidente
AMP Plemmirio:
Intitolazione
a Enzo Maiorca

i siracusani si sono stretti


attorno alla salma di Enzo
Maiorca per dare lestremo saluto al signore degli
abissi. La citt si fermata per il saluto a Maiorca,
con il rito funebre che
stato officiato da don Rosario Lo Bello, amico del
campione, il quale nellomelia ha detto che Maiorca ha creato un mito. Don
Rosario: Queste sue capacit atletiche.

Nel

giorno dei funerali


cittadini di Enzo Maiorca
nella maestosa e gremita
cornice del Duomo, a cui
hanno preso parte i vertici
e lo staff delloasi marina
siracusana, in omaggio
allindimenticabile testimonial dellArea Marina
Protetta del Plemmirio,
arriva limpegno del presidente dellente Sebastiano Romano, congiuntamente ai partner che
compongono il consorzio
di gestione, per la intitolazione delloasi marina
al re degli abissi siracusano. Enzo Maiorca
ha incarnato per intere
generazioni.

l Generale di Brigata Riccardo Galletta, Comandante della Legione Carabinieri Sicilia,


nel corso del pomeriggio.

A pagina tre

A pagina cinque

in foto, i nipoti di Enzo Maiorca portano in spalla il feretro.

carabinieri

A pagina tre

sindaco Garozzo

Il dossier Eco
sistema urbano
2016 lacunoso

La classifica di Siracusa

D
iventa pi concreta la proposta avanzata con un documento
sottoscritto dalle deputazioni regionali e nazionali di Siracusa

A pagina quattro

A pagina dodici

e Ragusa quella di sospendere le procedure dellaccorpamento in itinere della super Camera di commercio Catania-Ragusa-Siracusa e la nomina dei componenti della Commissione.

La Polizia di Stato fa brillare due valige


sospette vicino alla sede del Pd

cronaca

are proprio che


nemmeno Siracusa
abbia questa voglia
di accoglienza al meglio per Matteo Renzi: infatti, dopo essere stato contestato
un po .

Labusivismo

commerciale, quanto il lavoro nero, costituisce fenomeno illegale


estremamente dannoso.
A pagina cinque

Sopra, la Camera di Commercio di Siracusa.

nel dossier ecosistema urbano 2016 avente ad oggetto i dati del 2015 e in
parte del 2014, pubblicato
da Legambiente purtroppo condizionata.

Il Generale
Operazione
Galletta in visita tolleranza zero:
al Comando
contro abusivismo
I

CamCom, chiesta
le sospensione
della procedura

I Carabinieri verificano un ambulante del pane.

A pagina cinque

Focus 2
di Salvatore Maiorca

Siracusa

si conferma, per il dodicesimo


anno,
capitale euro-mediterranea
della
moderna fisiatria.
Si sono infatti riuniti a Siracusa
81 giovani medici
specializzandi in
Medicina fisica e
riabilitativa provenienti dai Paesi
dellarea
euromediterranea per
partecipare
al
dodicesimo Corso di alta specializzazione. Tema
del corso le pi
recenti tecnologie
in materia di terapia fisica. Hanno
tenuto le lezioni
cattedratici
provenienti anchessi
dallarea
euromediterranea.
Il corso stato
organizzato dalla EMRSS (Euro
Mediterranean
Rehabilitation
Summer School)
lAssociazione,
fondata e presieduta da Franco Cirillo, che ha
sede a Siracusa
e che annovera
tra i soci, oltre le
Societ scientifiche internazionali,
anche prestigiose realt quali il
Consorzio universitario Archimede
e la Fondazione
SantAngela Merici.
Questi
undici anni trascorsi
sottolinea con
soddisfazione
il
presidente e fondatore
Franco
Cirillo - hanno visto avvicendarsi
un totale di circa
mille giovani medici
provenienti
dai seguenti Paesi:
Portogallo,
Spagna, Francia,
Italia, Inghilterra,
Svizzera, Austria,
Germania,
Romania, Lettonia,
Lituania, Estonia,
Polonia, Serbia,
Croazia, Slovenia,
Bosnia Herzegovina, Montenegro,
Albania, Grecia,
Cipro,
Turchia,
Egitto,
Israele,
Giordania,
Tunisia, Marocco:
unarea
euromediterranea,
come si vede,
piuttosto ampia,
dal momento che
include
anche
Paesi dellEuropa
dellEst; un effi-

Sicilia 16 novembre 2016, mercoled

16 novembre 2016, mercoled

Dodicesimo corso
per 81 medici
specializzandi di
27 Paesi. Zoom
sulle pi recenti
tecnologie
di terapia fisica
e riabilitativa
La foto di gruppo finale e il tavolo della
presidenza

Siracusa capitale
euro-mediterranea
della nuova fisiatria

Iniziativa e organizzazione della EMRSS (Euro Mediterranean


Rehabilitation Summer School) lassociazione fondata
e presieduta da Franco Cirillo con sede a Siracusa

Anche i Lions protagonisti, grazie


al trait dunion costituito da Cirillo. Affidato
a ciascuno degli 81 giovani convegnisti
un messaggio di amicizia per il presidente
del Lions club della rispettiva Citt
cace interscambio
culturale quindi fra
persone di territori
diversi, ma anche
un altrettanto efficace scambio intergenerazionale
se solo si considera linterazione tra
docenti e discenti.
Alla inaugurazione ha presenziato
il nuovo arcivescovo di Messina,
monsignor
Gio-

vanni Accolla che,


nella qualit di
presidente
della
Fondazione
Sant'Angela Merici, stato sempre
vicino alla Scuola
Euromediterranea .
Una
novit
di
quest'anno stata
rappresentata dal fatto che i
Lions,
attraverso il nuovo Club

Lions
Siracusa
Archimede, hanno dato un segno
di
condivisione
per questa attivit della EMRSS
la quale, riunendo
giovani professionisti
provenienti
da tutte le nazioni,
sia europee che
dell'area mediterranea, contribuisce a diffondere
uno spirito di ami-

cizia e solidariet
che sono principi
fondanti anche del
Lionismo.
Per questa circostanza, in occasione della giornata di chiusura
del corso e della
consegna dei diplomi, alla presenza dell'immediato
Past Governatore
del Distretto 108
Y, dottor Franco
Freni Terranova,
stato affidato a
ciascuno dei giovani
convegnisti
un messaggio recante il logo dei
Lions e un pensiero di universale
amicizia che sar
da loro consegnato al presidente
del Lions club della Citt ove ciascun convegnista
risiede.
Questo messaggio stato realizzato in occasione
della coincidenza
con il centesimo
anniversario della fondazione del
Lions club international e inserito,
da parte del Club
Lions
Siracusa
Archimede
nel
progetto
Community
Legacy
Projects del cen-

tesimo anniversario Lions.


Una circostanza
anch'essa particolare sottolinea
ancora
Franco
Cirillo - la ricorrenza del 2750
anniversario della Fondazione di
Siracusa. E per
questo ha partecipato alla consegna
dei diplomi e del
messaggio Lions
anche il vicesindaco e assessore
alla Cultura, Francesco Italia, il quale ha sottolineato
come sia importante
realizzare
eventi di livello internazionale con
la partecipazione
di soggetti provenienti da vari Paesi e incrementare
rapporti di amicizia cos come si
propone il Lions.
Ha concluso l'immediato Past Governatore, Franco
Freni Terranova, il
quale ha posto a
sua volta laccento
sulla importanza
della solidariet,
dellamicizia e soprattutto, in questi tempi difficili,
dellaccoglienza.
I giovani presenti
evidenzia infine
il presidente Cirillo
- hanno apprezzato il messaggio e
si sono impegnati
ad essere testimoni nelle loro Nazioni dello spirito
cha ha caratterizzato le giornate di
Siracusa.
Il prossimo appuntamento
con
i progressi della Medicina fisica e riabilitativa
di nuovo qui,
a Siracusa, per
lanno prossimo.
Sempre con medici specializzandi e
con docenti dellarea euro-mediterranea. E sempre
per liniziativa e
la
organizzazione della EMRSS
(Euro
Mediterranean
Rehabilitation
Summer
School) lassociazione fondata e
presieduta dal siracusano Franco
Cirillo con sede a
Siracusa.
Questa citt riesce dunque ad
esprimere ancora
qualcosa di buono
attraverso qualche
suo figlio capace e
impegnato. Qualcuno c ancora.

Trasporti
in citt: lobiettivo
di un parcheggio
di scambio
intermodale

Nella

riunione della quarta


Commisisone consiliare che si
occupa, tra l'altro, di mobilit e
trasporti, stato ascoltato lassessore ai Trasporti Dario Abela
e la segretaria Provinciale della
Filt Cgil, Vera Uccello.
L'incontro, presieduto dalla vice
presidente Loredana Spuria,
servito ad individuare le iniziative congiunte, finalizzate a sollecitare liter, per la realizzazione

Sicilia 3

della stazione aeroportuale di


Bicocca-Fontanarossa e per discutere della realizzazione di un
parcheggio di scambio intermodale nellarea di propriet RFI,
di fronte allautoparco dellIGM,
in alternativa al terminal di via
Rubino.
Si concordato di indire un consiglio comunale aperto su queste proposte con la presenza dei
rappresentanti di Rfi e di Trenita-

SiracusaCity

lia. Inoltre, su richiesta dei componenti della commissione, si


deciso di calendarizzare in commissione per fine mese unaudizione congiunta dellAssessore
Abela, dei sindacati dei trasporti
della CGIL,CISL e UIL, e dei vertici dellAST in merito alla problematica del trasporto pubblico
locale che, nonostante limpegno
della nuova dirigenza aziendale,
presenta rilevanti carenze.

I siracusani commossi hanno dato


laddio al mito Enzo Maiorca

Don Rosario: Queste sue capacit


atletiche strettamente alla sua
siracusanit, creando un mito

Ieri mattina, in Cattedrale, i siracusani


si sono stretti attorno alla salma di
Enzo Maiorca per
dare lestremo saluto al signore degli
abissi.
La citt si fermata
per il saluto a Maiorca, con il rito funebre
che stato officiato
da don Rosario Lo
Bello, amico del
campione, il quale
nellomelia ha detto
che Maiorca ha creato un mito.
Don Rosario: Queste sue capacit atletiche strettamente
alla sua siracusanit, creando un mito.
E poi ancora nel corso dellomelia del funerale, don Rosario
Lo Bello con voce
rotta dall'emozione
ha detto: Siracusa
non dimentichi i suoi
figli pi illustri, Enzo
Maiorca.
Accanto alla moglie
Maria anche i nipoti,
i due figli di Rossana
scomparsa 11 anni
fa e i tre di Patrizia
hanno indossato camicie colorate cos
come aveva chiesto
il nonno: Desiderava una festa, con
del buon vino, tanta
allegria, e ha detto,
io vorrei anzi che
metteste tutte le camicie colorate a fiori,
quelle che piacciono
a me.
A dare lultimo saluto
a Enzo Maiorca cerano tutte le autorit
siracusane, amici e
rappresentanti degli
ambientalisti,
Donatella Bianchi per
il WWF, la Marina
Militare che lo ha

insignito con una


medaglia doro al
merito atletico e personalit del mondo
dello sport fra cui
Gianluca Genoni e
Umberto Pellizzari:
Ti
impressionava
di pi proprio la sua
gentilezza, era il suo
modo di proporsi a
tutti e questa stata la cosa pi bella
di lui. Tantissima
gente comune che
ha voluto rendere
omaggio a Enzo Maiorca, che come ha
detto lo stesso premier Renzi, ha portato in alto il nome
dell'Italia. Anche il
ministro dellInterno,

in foto, le esequie al nostro concittadino pi illustre Enzo Maiorca.

Angelino Alfano ha
ricordato il signore
degli abissi, Enzo
Maiorca. E lo fa affidando il suo saluto

e il suo ricordo alla


rete. Addio a Enzo
#Maiorca. Un grande siciliano, esploratore dei mari, ha

rivoluzionato il mondo dellapnea. Per


sempre nella storia
dello #sport. Questo quanto ha scritto

Stiamo pensando anche alla realizzazione di una targa o di uno stele che trover posto nella sala Ferruzza-Romano

Il presidente AMP Plemmirio S alla


intitolazione dellarea marina a Maiorca
Nel

giorno dei funerali cittadini di


Enzo Maiorca nella
maestosa e gremita cornice del Duomo, a cui hanno
preso parte i vertici
e lo staff delloasi
marina siracusana,
in omaggio allindimenticabile testimonial dellArea Marina
Protetta del Plemmirio, arriva limpegno del presidente
dellente Sebastiano
Romano, congiuntamente ai partner che
compongono il consorzio di gestione,
per la intitolazione
delloasi marina al
re degli abissi siracusano.
Enzo Maiorca ha

La sede dellArea Marina Protetta del Plemmirio.

incarnato per intere


generazioni nellimmaginario collettivo
il mare siracusano,
e non solo afferma

il presidente Romano ha amato profondamente e per


tutta la vita i fondali
del Plemmirio, e lin-

tero territorio che si


affaccia su questo
bellissimo specchio
acqueo, per questo,
insieme al sindaco

su Twitter il ministro
dellInterno, Angelino
Alfano. C gi chi
come
Legambiente guarda al futuro
e come fatto anche
da Fabio Granata
avanza la proposta
di rendere al celebre
apneista il giusto
omaggio attraverso
listituzione della riserva Capo Murro
di Porco e della Penisola Maddalena.
Per Legambiente larea naturale dovrebbe essere anche
intitolata a Maiorca
che ha avuto il coraggio civile delle
battaglie per la tutela
dellambiente.
Poi un lunghissimo
applauso ha salutato
Enzo Maiorca alluscita della Cattedrale di Siracusa; come
voluto dallo stesso
Maiorca, le sue ceneri saranno disciolte dentro quelle acque azzurre, in una
giornata di sole, con
il vento a ponente,
che le custodiranno
per sempre.
G.B.
Giancarlo Garozzo
e al commissario del
Libero consorzio dei
comuni Giovanni Arnone, metteremo in
pratica gli adempimenti necessari per
lintitolazione dellArea Marina Protetta al nostro illustre
concittadino.
Nei fondali delloasi
marina peraltro esiste gi la Sirena di
Sicilia, scultura ispirata alla figlia Rossana, diventata un
amatissimo sito di
immersione subacquea.
Intanto, stiamo pensando anche alla
realizzazione di una
targa o di uno stele
che trover posto
nella sala Ferruzza-Romano, nella
sede del Consorzio
Plemmirio, la stessa
dove
festeggiamo
con una festa a sorpresa i suoi ottanta
anni.

SiracusaCity 4

Sicilia 16 novembre 2016, mercoled

Il dossier eco sistema


urbano 2016 lacunoso

La

classifica di
Siracusa nel dossier ecosistema urbano 2016 avente
ad oggetto i dati del
2015 e in parte del
2014, pubblicato da
Legambiente purtroppo condizionata
dallassenza di alcuni dati relativi al trasporto pubblico e alla
mobilit della citt di
Siracusa lo afferma il sindaco Garozzo -. La mancanza
di questi parametri
sulla mobilit che
nella classifica finale pesano complessivamente con un
valore pari al 33%
del totale - ha fatto
scendere la nostra
citt di qualche posizione nella classifica
generale. Per una
corretta informazione, tuttavia, opportuno sottolineare
come le tabelle pubblicate nel dossier di
Legambiente evidenzino significativi scatti in avanti rispetto
ad alcuni parametri
molto importanti. La
tabella della Qualit
dellaria con riferimento al Biossido di

Garozzo: Assenza di alcuni dati relativi al trasporto


pubblico e alla mobilit della citt di Siracusa

In foto, la presentazione di Legambiente del dossier 2016.

Azoto-NO2 riporta
che Siracusa al
35 posto; la tabella
della Qualit dellaria con riferimento al PM 10 riporta
che Siracusa al
72 posto; la tabella
della Qualit dellaria con riferimento
allOzono riporta che
Siracusa al 39 posto; la tabella della
Capacit di depurazione in percentuale della popolazione
residente servita da
rete fognaria delle
acque reflue urbane
riporta che Siracusa
al 18 posto.

Il tasto dolente la
percentuale di raccolta differenziata.
Nonostante abbiamo
presentato il nuovo
bando nel dicembre
2014, per i motivi
che conosciamo a
noi non imputabili,
non stato ancora
possibile imprimere
la svolta necessaria.
Gi questanno e sicuramente il prossimo anno, risaliremo
la posizione di fanalino di coda delle citt
medie.
I parametri analizzati nel dossier di
Legambiente
foto-

grafano una situazione che lAmministrazione sta cercando di


migliorare con tutte
le sue forze. Si tratta di un impegno che
lAmministrazione
ha preso con la Citt, che sta portando
avanti attraverso soluzioni strutturali alla
gestione dei rifiuti e
allefficienza
energetica e con politiche volte alla qualit
delle periferie ed alla
ridistribuzione
dello spazio pubblico
e che porter i suoi
risultati positivi entro
la fine del mandato.

16 novembre 2016, mercoled

Discarica rifiuti Ilva


il sindaco di Melilli
vuol vederci chiaro
L

e rassicurazioni teoriche non bastano. Dal


ministro
dellambiente
pretendiamo quelle ufficiali. Sulla vicenda
relativa al conferimento
del polverino dellIlva
di Taranto nella discarica
Cisma di Melilli, il sindaco Giuseppe Cannata vuole vederci chiaro.
Gian Luca Galletti ha
garantito che si tratta
di rifiuti non pericolosi,
che saranno scaricati in via transitoria nel
Siracusano. Vorrei sapere prosegue Cannata cosa intende il ministro quando dice che si
tratta di una trasferimento momentaneo. Cosa
significa? Un mese, sei
mesi, un anno? Ci dica
quanto tempo durer
questa fase. Le sue affermazioni
avrebbero
dovuto essere pi precise e circostanziate
perch, quando si parla
di rifiuti, non si scherza,
specie se si tratti di scarti industriali. Invochiamo,
come Comune di Melilli,
maggior chiarezza anche su questo. Nessun
allarmismo particolare
ma Cannata e la sua
Giunta vogliono vederci
chiaro: Chiediamo di
sapere nello specifico,
con urgenza, quali sono
i rifiuti trattati e, appunto,
garanzie aggiunge il
primo cittadino - che non
si tratti di nulla di nocivo per la salute umana.
Condivido le preoccupazioni delle associazioni
ambientaliste e soprat-

stea rimane critica e il segretario generale territoriale della Uil SiracusaRagusa-Gela Stefano Munaf alza la
voce.
Lefficienza per noi un elemento
centrale, non siamo legati al nome
dellazienda ma per quei posti di lavoro che devono essere salvaguardati.
Si tratta di tante persone che gestiscono le attivit allinterno del porto
di Augusta: quando arriva una nuova
societ occorre sempre mantenere un
equilibrio, non si possono effettuare
dei tagli pur sapendo che noi subiamo da questa attivit un inquinamento
marino e di tutto il sistema. Le grandi
imprese si devono far carico del livello occupazionale, non pensabile ad
una riduzione perch tante famiglie
sarebbero veramente in difficolt.
Cos il segretario generale territoriale
della Uil su una vicenda che rischia di
prendere proprio una brutta piega. Pochi mesi fa infatti Rimorchiatori Riuniti
aveva acquistato il 100% della siciliana Augustea, imprese marittime e di
salvataggi, diventando il primo operatore italiano e del Mediterraneo nel
settore del rimorchio marittimo, puntando a espandersi nel Nord Europa e
nei Paesi dell'Est ed ex Urss.

La compagnia genovese guidata


dalle famiglie Delle Piane e Gavarone aveva chiuso un accordo con
la Augustea holding, che fa capo a
Raffaele Zagari, aggiudicandosi la
societ che svolge attivit di rimorchio nei porti di Augusta, Siracusa,
Catania e Pozzallo utilizzando 16
rimorchiatori di propriet. Tramite
controllate, la societ svolge anche
attivit di rimorchio di altura (principalmente nel Mediterraneo con altri
quattro mezzi) e opera con due unit, nell'ambito di un consorzio in uno
dei maggiori terminal carbonieri della Colombia. Ma per Stefano Munaf
occorre fare chiarezza e luce sulla
vicenda. Soprattutto se il sindacato rimarr unitario e sar disponibile
ad affrontare queste problematiche,
perch solo marciando tutti verso la
stessa direzione dice Munaf - potremo mettere queste persone nella
condizione di vivere: noi teniamo alla
sicurezza del porto ma anche e soprattutto al livello occupazionale. La
questione del porto di Augusta non
pu non essere affrontata in maniera
seria perch questarea se non d
spazio alloccupazione stabile diventa un problema, visti i numerosi tagli
previsti.

Il sindaco Cannata.
tutto di Legambiente
Sicilia che ha definito
scriteriata questa operazione. Il ministro non pu
parlare vagamente di
polverino e, in ogni caso,
sarebbe stato opportuno
che ci avesse contattato
e spiegato nel dettaglio,
anche attraverso i suoi
funzionari, di cosa si
trattasse prima di autorizzare il trasferimento
di queste sostanze nella
discarica del nostro Comune. Cannata preoccupato anche perch
il territorio tra Augusta,
Melilli e Priolo aspetta
ancora di essere bonificato e laccordo di programma del 2005 non
mai stato applicato.
Pretendiamo conclude Cannata di essere
informati con estrema
precisione in modo tale
da sapere come comportarci e quali azioni
intraprendere ma anche
per rassicurare, carte
alla mano, i nostri concittadini e Legambiente
sulla non pericolosit di
queste sostanze.

Lacqua che arriva nelle abitazioni e

negli edifici di Siracusa presenta valori di gran lunga superiori ai limiti di


legge per quanto riguarda i parametri
conducibilit, cloruri e durezza. Lo
sa lattuale sindaco Garozzo e lo sapevano i suoi predecessori Visentin e
Bufardeci. Lo sa lArpa, lo sa lAzienda
sanitaria locale, lo sa lassessorato regionale della Salute e lo sa il Ministero della Salute. Insomma, gli unici a
non saperlo sembrano essere i cittadini che non sono mai stati informati
ufficialmente sulla qualit dellacqua a
Siracusa. Lo denuncia il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Stefano Zito che adesso pronto a inviare
alla Procura tutti i documenti ottenuti
grazie a numerose richieste di accesso agli atti.
Sempre pi assordante il silenzio dal
primo cittadino, afferma Zito il sindaco del PD Garozzo, infatti, conosce
perfettamente la situazione da anni
ma nulla ha fatto per dare risposte ai
siracusani o alle nostre reiterate richieste di chiarimento. Oggi, addirittura, non si presentato in audizione a
Palazzo dei Normanni e non ha inviato nessuno al suo posto.
Nel 2014, la stessa Asp sugger al sindaco di utilizzare come canale di infor-

La Polizia di Stato fa brillare due


valige sospette vicino sede del Pd

SiracusaCity

Il comandante della legione Carabinieri Sicilia


verr ricevuto dal Prefetto e dal Procuratore Capo

Il generale Galletta, in visita


ai reparti del Comando
provinciale di Siracusa

emerso che le valige contenevano solamente degli indumenti Il Generale di Brigata Riccardo Galletta, Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, nel corso del

Augustea, Munaf alza la voce:


Acqua con eccessive concentrazioni di sali
Il sindacato unitario faccia di pi M5S: Denunceremo tutto alla Procura

La situazione dei lavoratori di Augu-

Forse una presunta azione dimostrativa per alimentare la rottura della politica locale

Sicilia 5

Foto repertorio.
mazione per la cittadinanza le classiche bollette. In via generale, infatti,
lacqua pu essere utilizzata per gli
usi alimentari e di cucina senza alcun
danno per la popolazione generale
ma con una controindicazione relativa per cardiopatici ed ipertesi e per
tutti coloro che presentano patologie
legate al contenimento del cloruro
di sodio nellassunzione giornaliera.
Anche a queste raccomandazioni, aggiunge Zito - Garazzo non ha mai
dato riscontro. In ultimo, - conclude il parlamentare Cinquestelle - ci
chiediamo se sia giusto che i cittadini
paghino un servizio cos caro a fronte di una qualit dellacqua che non
rispetta i parametri consentiti dalla
legge e di un servizio che va spesso
incontro a interruzioni e guasti.

are proprio che nemmeno Siracusa abbia questa voglia di accoglienza al meglio
per Matteo Renzi: infatti, dopo essere stato
contestato un po ovunque andasse, il premier arrivato nel capoluogo siracusano,
dove ha tenuto al teatro Vasquez un incontro per promuovere il s al referendum.
Ieri mattina si verificato un fatto anomalo
nelle nostre zone, gli artificieri della Polizia di Stato di Palermo hanno fatto brillare, preventivamente, due valige sospette,
abbandonate nei pressi della sede del PD.
Durante le operazioni lintera zona di Viale Teocrito stata momentaneamente interdetta al traffico veicolare ed ai pedoni.
Dagli accertamenti emerso che le valige
contenevano solamente degli indumenti
incautamente abbandonati dai proprietari.
Con larrivo in citt del premier Matteo
Renzi, questa presunta azione dimostrativa per alimentare la rottura della politica
locale del Pd a Siracusa, ma anche di frange con la volont di contrastare la politica
del governo italiano, approfittando della
presenza del massimo esponente dellesecutivo nazionale, cos come successo
in altre parti dItalia.
Qui da noi non ci sono cortei dei manife-

Operazione tolleranza zero:


i Carabinieri contro labusivismo
Labusivismo

commerciale, quanto il lavoro


nero, costituisce fenomeno illegale estremamente dannoso per leconomia sana di un territorio e per lo Stato. Si tratta di una forma di concorrenza sleale nei confronti degli operatori di
settore che esercitano le loro attivit nella legalit, assicurando prodotti certificati, garantiti e,
pertanto, sicuri e mantenendo regolari posizioni
verso il fisco. Inoltre, intorno al mondo della merce abusiva, gravitano interessi della criminalit.
La problematica investe anche la provincia di
Siracusa e, nel tempo, numerose sono state le
segnalazioni e le richieste di intervento ricevute dalle forze dellordine, tanto che la materia
stata oggetto di approfondimento anche in sede
di comitato per lordine e la sicurezza pubblica,
presieduto dal prefetto. Pertanto i carabinieri
del comando provinciale di Siracusa hanno attuato un vasto servizio di contrasto, da nord a
sud, procedendo a mirati ed incisivi controlli in
ogni settore ritenuto di interesse, da quello alimentare a quello merceologico. Nello specifico
i militari hanno proceduto ad effettuare oltre 70
verifiche che hanno portato:
- allarresto di un cittadino senegalese di 33
anni;
- a comminare 8 sanzioni per un importo complessivo di circa 6 mila euro per commercio di
alimenti non autorizzati e-o per esercizio di attivit in spazi abusivi;
- al sequestro di chilogrammi 150 di prodotti da
forno (devoluti successivamente in beneficienza), chilogrammi 250 di prodotti ortofrutticoli
(anchessi devoluti in beneficienza), 150 paia di
scarpe con marchio contraffatto e 317 dvd privi
di marchio Siae.
Al riguardo, il comandante provinciale dei Carabinieri, col. Luigi Grasso, dichiara chi esercita
labusivismo commerciale anemizza leconomia
sana del territorio e dello Stato, oltre ai non sottovalutabili rischi per la sicurezza e la salute di
chi acquista prodotti non garantiti. Ed per questo che i carabinieri del comando provinciale di
Siracusa continueranno, convinti, in questa attivit di contrasto al fenomeno che , rammento,
strettamente connesso con la criminalit.

Il premier Matteo Renzi ieri sera a Siracusa.

stanti come avvenne a settembre a Catania dove esplose il caos. Le forze di polizia di Siracusa per tutto il pomeriggio e
della serata di ieri sono stati in allerta per
la visita del presidente del consiglio nella
convention sul referendum istituzionale al
cine teatro Vasquez hanno, di fatto, predisposto il potenziamento dei presidi attorno
al luogo dellincontro.

pomeriggio di ieri ha fatto visita a 5 reparti del Comando Provinciale di Siracusa. Accompagnato dal
Comandante Provinciale, Colonnello Luigi Grasso, e
ricevuto dai Comandanti delle tre Compagnie, lAlto Ufficiale ha fatto visita alle Stazioni Carabinieri di
Buccheri, Buscemi, Cassaro e Ferla oltre alla Tenenza Carabinieri di Floridia. Giunto presso i citati reparti, il Generale Galletta, nel portare il proprio saluto
a tutti i militari, ha ribadito l'importanza del dispositivo territoriale, ed in particolar modo delle Stazioni
Carabinieri, nella difesa dei cittadini e nella lotta alla
criminalit organizzata e comune. Durante lincontro
con i militari, il Generale ha tenuto a ringraziare il
personale per il quotidiano impegno svolto sul territorio, sottolineando come la vicinanza al cittadino e
la professionalit nel rispondere alle esigenze di sicurezza da questo palesate siano lelemento distintivo dellessere Carabiniere, valori su cui continuare
ad improntare il quotidiano servizio istituzionale rafforzando sempre pi il rapporto di fiducia da sempre
esistente tra lArma e la popolazione.
Il Generale, che si trattenuto nel territorio di Siracusa
per la notte, nella mattinata di oggi incontrer i Comandanti di tutti i reparti dellArma presenti in Provincia nonch i soci dellAssociazione Nazionale
Carabinieri.
Al termine dellincontro lUfficiale verr ricevuto dal
Prefetto di Siracusa, Armando Gradone nonch dal
Procuratore Capo, Francesco Paolo Giordano prima
di lasciare Siracusa per altri impegni lavorativi.

Nel

Siracusano 6

16 NOVEMBRE 2016, MERCOLED

Sicilia 16 NOVEMBRE 2016, MERCOLED

Disagio abitativo, Coltraro lancia


proposta ai comuni degli affitti solidali

Attraverso la detassazione degli


immobili concessi in locazione a
retta equa alle famiglie con scarse
garanzie reddituali

Non si pu igno-

rare il disagio abitativo nellisola, che


lo scarso sistema di
welfare non riesce
n ad arginare n ad
alleviare.
Esordisce cos il capogruppo allArs di
Sicilia democratica,
Giambattista Coltraro, che si fa portavoce delle istanze
di tutti quei cittadini,
in particolare del siracusano, che per il
crollo delle proprie
condizioni
economiche si sono ritrovati sfrattati e
nella migliore delle
ipotesi ospiti seppure indesiderati di
parenti e amici, con
poche prospettive di
essere assegnatari
di immobili di edilizia sociale (ad oggi
inesistenti o gi occupati) o collocati
alla meno peggio
dai Servizi sociali
dei Comuni di residenza in comunit
alloggio che disgre-

gano, purtroppo in
diversi casi, il nucleo
familiare originario
aggravandone la situazione. Si parla
troppo poco o forse
niente- ha affermato
Coltraro- di azioni
post sfratto nella nostra Regione, dove
lo scorso anno, il
2015 dunque, secondo i dati Istat
i provvedimenti di
sfratto emessi sono
stati 2952, a fronte di 7.900 richieste
di esecuzione presentate allufficiale
giudiziario, contro i
1845 nei fatti eseguiti. Di fronte alla
penuria di progetti
di nuove costruzioni di case popolari,
leggendo il piano
triennale dellIacp di
Siracusa, ad esempio, i pochi fondi a
disposizione per tale
capitolo di spesa ci
fanno ben comprendere che la timida
offerta
possibile
non potr mai sod-

Associazione Passione Sicilia organizza una


visita guidata alla riscoperta di uno dei luoghi pi
importanti legati al culto di
Santa Lucia, la patrona di
Siracusa. Laura Cassataro, illustrer il complesso
monumentale che include
la Chiesa di Santa Lucia
extra-moenia, la Chiesa del
Sepolcro e, nel sottosuolo, la Catacomba di Santa
Lucia. Dal vero e proprio
palinsesto che la Chiesa
extra-moenia al Tempietto
ottagono del Sepolcro sar
un viaggio nellarchitettura aretusea dal Medioevo
ad oggi. Nella seconda
parte della visita guidata
si riveler al visitatore una
realt sotterranea di grande interesse archeologico
e culturale. Larea infatti
interessata non solo dal
famoso cimitero cristiano
pre-costantiniano (gi del
212 a.C.), ma anche da alcuni ipogei di diritto privato

disfare la domanda
crescente se non in
percentuali irrisorie,
bisogna rendere i
canoni daffitto solidali e per farlo bisogna stringere serie
e lungimiranti convenzioni tra enti
territoriali e privati,
rendendo i canoni
accessibili e davvero equo. Sicuramente ha spiegato
Coltraro- lospitalit
assistita in strutture
organizzate ha costi
pi elevati rispetto
alla mia proposta
di
detassazione
delle seconde, terze e anche quarte

case, concesse dai


proprietari privati in
affitto a ex sfrattati o
a persone che non
dispongono di entrate certe per le quali i
Comuni devono farsi
da garanti. Lidea
che tramuter in interrogazione parlamentare quella di
evitare ai proprietari
di immobili il pagamento di IMU, Tari,
Tasi, solo se daranno
in locazione i loro immobili in affitto a soggetti disagiati (che
dovranno figurare in
speciali graduatorie)
ma a rette che non
dovranno superare

Visita guidata su prenotazione domenica 20 novembre

Sulle tracce di santa Lucia: Catacomba,


chiesa al sepolcro, chiesa extra-moenia

Siracusa, Chiesa S. Lucia


ascrivibili ai secoli III, IV e
V. Particolarmente rilevante la presenza dellOratorio bizantino dei Quaranta
Martiri con gli splendidi af-

freschi della volta. Saranno


visibili anche le modifiche
ed alterazioni subite dal
complesso funerario durante l'ultimo conflitto mon-

le 300 euro mensili.


Questo determiner
meno gettito nelle
casse municipali, ma
ci sar comunque un
risparmio netto nelle
uscite per rette mensili alle comunit alloggio.
Naturalmente, questo
meccanismo,
dovr avere un bacino ben circoscritto
alle situazioni emergenziali, ma non
detto che non possa
innescare un meccanismo virtuoso da
estendere anche ai
giovani, ai quali incentivare lautonomia personale.

diale con la realizzazione


di un rifugio antiaereo ad
opera dell'U.N.P.A. (Unione
Nazionale Protezione Antiaerea). Protetto dalla Chiesa del Sepolcro sar poi
apprezzabile il loculo della
Santa patrona di Siracusa
originariamente inclusa nella catacomba e la statua
marmorea di S. Lucia realizzata da Gregorio Tedeschi nel 1634.
Prenotazione da confermare entro il 17 novembre o
via mail: piemmesr@alice.
it o con un SMS al 373 52
90 865. Per le informazioni
telefonare allo stesso numero. La visita si effettuer
per un minimo di20 pax. Il
costo del biglietto per lingresso catacomba di euro
5,00 a pax.; bambini gratis
sino a 6 anni; dai 6 ai 12
anni euro 3,00. Nel costo
del biglietto esclusa la
quota associativa. Appuntamento a piazza Santa Lucia
alle ore 9,30.

Al via la riqualificazione della


facciata del municipio si Canicattini Bagni
L

assessorato regionale delle Infrastrutture ha notificato il


finanziamento, tramite il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione
2014-2020, dei lavori
di
riqualificazione,
recupero e manutenzione delle facciate
e della copertura del
lato nord del Municipio di Canicattini
Bagni che si affaccia
su via Principessa
Jolanda e via Silvio
Pellico, dove si trova
la maggior parte degli
uffici (Aula consiliare,
Polizia
Municipale,
Servizi Sociali, parco
macchine, Ufficio Collocamento, Agenzia
Sviluppo degli Iblei
con relativi apparati
tecnici, archivi, sede
della Banda musicale,
e Ufficio postale.
Il finanziamento di
810.900 euro servir a
rifare e a consolidare
(con cappotto termico) le due facciate del
Municipio realizzate in
epoca recente, rinnovare gli infissi, a rifare
tutti i servizi igienici e
la copertura esterna
(terrazzamento) della
struttura, dove verr
installato un moderno
impianto fotovoltaico
da 20 Kwh oltre al solare termico.
Il recupero e la manutenzione di questa
parte del Palazzo municipale - hanno commentato il sindaco
Amenta e lassessore
ai Lavori pubblici, La
Rosa - si inquadra nel
percorso da tempo
avviato dalla nostra
giunta di riqualificazione urbana e di sostenibilit degli edifici
pubblici, attraverso il
risparmio energetico
e addirittura la produzione pulita di energia, con il fotovoltaico,
cos come gi avviene
negli impianti sportivi.
Un risultato che si aggiunge agli altri interventi di riqualificazione gi avviati, da via
Principessa Jolanda
a via Grimaldi, a cui si
aggiungono, altres, le
altre opere che abbiamo presentato e per le
quali abbiamo ottenuto il finanziamento, a
iniziare dal completamento della parte sud
di via XX Settembre.

Pachino, referendum costituzionale del 4 dicembre


Ecco i 72 scrutatori delle 24 sezioni

La commissione elettorale comunale si riunita


in via Unit. Met sono stati sorteggiati

i riunita la Commissione
elettorale
comunale, presieduta
dal sindaco, Roberto
Bruno, e composta
dai consiglieri comunali Sebastiano Spataro, Corrado Nastasi
e Salvatore Spataro,
per decidere sulla nomina dei 72 scrutatori
per il referendum costituzionale del 4 dicembre 2016.
La met (36) dei
componenti delle 24
sezioni elettorali, su
indicazione di due
consiglieri comunali
(Nastasi e Spataro
Salvatore) stata
individuata applican- Sopra, scrutatori in sezione
do la normativa in
vigore, che prevede Di seguito lelenco Silvia Rendo
la nomina diretta dei completo degli scru- Sezione 3
componenti
scelti tatori (scelti e sor- Antonella Micalef
dallAlbo Comunale teggiati) sezione per Valentina Marino Cugno Garrano
degli Scrutatori, men- sezione.
Sabrina Alescio
Sezione
1
tre la restante met,
su proposta del sin- Giuseppina Blandizzi Sezione 4
Sebastiana Rizza
daco e del consigliere Eddanastasia Scir
Salvatore GiamblanMichelangelo
AmenSebastiano Spataro,
co
ta
sono stati estratti a
Maria Floridia
sorte tra gli oltre 2000 Sezione 2
Sezione 5
nominativi
presenti Maria Cannata
Antonino Valvo
Rosaria
Emilia
Salanel medesimo Albo
Cristina Cannata
nitro
comunale.

E di qualche giorno

fa linteressante pronuncia di un Tribunale siciliano che, nella


causa promossa da
due soggetti sottoscrittori di buoni postali
fruttiferi
trentennali,
difesi dagli Avv.ti Giuseppe Varisco, Ignazio
Fiore e Salvo Cangialosi del Foro di Palermo, ha riconosciuto
il diritto di questi a
vedersi corrisposti da
Poste Italiane il capitale allora versato aumentato degli interessi
indicati sul retro di detti
buoni.
La vicenda in oggetto
fa riferimento ad una
forma di investimento
molto diffusa. Sono
moltissimi, infatti, i piccoli risparmiatori che,
tra la fine degli anni
80 e linizio degli anni
90, attratti dai vantaggiosissimi tassi di
interessi prospettati,
hanno sottoscritto detti
buoni. Purtroppo per,
in molti casi, il tesoret-

Corradina Privitera
Sezione 6
Nunziata Nastasi
Antonino Laudicino
Maria Amenta
Sezione 7
Mariaconcetta Dipietro
Matilde Rosa
Salvatore Quartarone
Sezione 8
Roberta Ruffino
Salvatore Luciano

Arriva importante pronuncia del Tribunale di Termini Imerese

Buoni postali Fruttiferi:


attenzione al tasso di interesse

In foto, buoni postali fruttiferi


to che ci si era auspi- to le aspettative.
cati di incassare al Tutto ci poich la normomento della sca- mativa che ha introdenza (ventennale o dotto i BPF prevedeva
trentennale) dei buo- che i tassi di interesni non ha rispecchia- se ad essi applicabili

fossero stabiliti da dei


decreti ministeriali, i
quali potevano avere
effetto retroattivo. Sin
qui nulla questio.
Tuttavia, nel caso

Sicilia 7

Nel

Siracusano

Grazia Pisana
Sezione 9
Corradina Sultana
Veronica Avolese
Giovanna Ruscica
Sezione 10
Marco Padua
Ilaria Di Salvo
Carmen Russo
Sezione 11
Sebatiano Frosciano
Maria Rita Grassiccia
Corrada Quartarone
Sezione 12
Mario Novello
Santo Midolo
Manuela Nucifora
Sezione 13
Maria Cinnirella
Giulia Gabeli
Francesca Noto
Sezione 14
Sebastsiano Barone
Angela Figura
Sebastiana Caruso
Sezione 15
Angelo Iacono
Giuseppina Cangemi
Francesca Di Rosa
Sezione 16
Luana Padua
Concettina Puccia
Rita Lucchese
Sezione 17
Nunzio Petralito
Jack Vincenzo Ferrara
Maria Figura
Sezione 18
Jessica Tallini
Monica Campisi
Salvatrice Cammisuli
Sezione 19
Franca Mirmina Spatalucente
Dorotea Spataro
Giuseppa Mizzi

Sezione 20
Jolanda Rita Bonaiuto
Salvatore Lupo
Antonio Barone
Sezione 21
Giovanna Spinello
Simonella Cicciarella
Orazia Blandizzi
Sezione 22
Lucia Rizza
Santa Micalef
Antonino Pugliarisi
Sezione 23
Giuseppe Bonaiuto
Lucia Cinnirella
Vincenza Morana
Sezione 24
Manuela Petralito
Lucia Lorefice
Salvatore Sultana
Supplenti:
Joele
Calcagno,
Corrado Selvaggio,
Giuseppina Blandizzi, Stefania Gatto,
Carmela Borgh, Giuseppe Occhipinti, Annamaria Sortino, Cinzia Cugno Garrano,
Felicia
Cammisuli,
Franca Stella, Franco Lorefice, Corrado
Cammisuli, Rosaria
Careno, Giuseppina
Blandizzi, Giuseppina Chiaramida, Giuseppina
Buccheri,
Maria Teresa Ingoglia, Giovanni Agricola, Corrado Difede,
Giuseppina
Vasile,
Aldo Russo, Antonina Lorefice, Giuseppa Latino, Giuseppe Scala, Gaetano
Schembri.

trattato e deciso dal


Tribunale siciliano, i
buoni postali fruttiferi erano stati emessi successivamente
allentrata in vigore
del decreto ministeriale che modificava
(in negativo) i tassi di
interesse applicabili a
quella serie di buoni
postali fruttiferi.
Ciononostante Poste
Italiane non si era
adeguata a detto decreto, ed aveva continuato ad emettere
buoni utilizzando prestampati antecedenti
al decreto ministeriale innovativo, sul cui
contenuto, pertanto,
si cristallizzata la
volont delle parti.
Pertanto per il Tribunale siciliano, in linea
con quanto statuito
nel 2007 dalle Sezioni
Unite della Cassazione, ha dato ragione
agli investitori ed alle
argomentazioni addotte dagli Avvocati
Varisco Cangialosi e

Fiore, stabilendo che


il vincolo contrattuale
tra emittente e sottoscrittore dei titoli si
forma sulla base dei
dati risultanti dal testo dei buoni di volta
in volta sottoscritti,
sicch il contrasto tra
le condizioni, in riferimento al saggio degli
interessi, apposte sul
titolo e quelle stabilite
dal d.m. che ne disponeva lemissione deve
essere risolto dando la
prevalenza alle prime,
essendo contrario alla
funzione stessa dei
buoni postali destinati ad essere emessi
in serie, per rispondere a richieste di un
numero indeterminato
di sottoscrittori che
le condizioni alle quali
lamministrazione postale si obbliga possano essere, sin dal
principio, diverse da
quelle espressamente
rese note al risparmiatore allatto della sottoscrizione del buono.

Nel

Siracusano 8

Sicilia 16 NOVEMBRE 2016, MERCOLED

La consulta civica anticipava


il potenziale di via Dione

i aveva visto lungo


la Consulta Civica di
Siracusa presieduta
da Damiano De Simone, che qualche
mese fa proponeva
la pedonalizzazione
di via Dione indirizzandola a via dellarte
e artigianato. Ne da
dimostrazione
linteressante iniziativa
organizzata da Anna
Mirone,
presidente
FIAFi (Federazione
Italiana Arti Figurative
sezione di Siracusa)
e da Raimondo Raimondi, critico d'arte e
direttore artistico della
Mediterranea Art Gallery nonch Assessore della stessa Consulta. Si trattato di
un evento denominato "ARTE INSIEME"
ed ha avuto luogo a
Siracusa in via Dione,
l'antico
decumano,
oggi strada caratteristica ma ancora poco
valorizzata diversamente dalla parallela
via Cavour, e precisamente nel tratto di
strada che va dalla
Piazza
Archimede
all'incrocio con via
Mirabella. Un evento
essenzialmente di natura artistica, ma che

E giunto alla sua

decima edizione il
Festival della Filosofia di Nuova
Acropoli, uniniziativa prestigiosa che
permette alla citt
di Siracusa la partecipazione ad un
momento internazionale, ovvero La
Giornata Mondiale
della Filosofia, indetta dallUNESCO
nel mese di novembre.
Nuova
Acropoli
dedica questanno
il Festival ad una
tema caro a tutti,
la Bellezza, intitolando la rassegna
di eventi che svolge in tutte le citt
italiane nelle quali
presente Bello
possibile!
Dal mese di ottobre lassociazione
aretusea propone
eventi culturali che

Damiano De Simone: lamministrazione prenda esempio

Sportelli cup,
ticket e scelta
e revoca
al poliambulatorio
di Carlentini

ha avuto anche lo
scopo di vivacizzare
una via di Ortigia che
risulta ancora poco
frequentata malgrado
insistano in essa vari
esercizi commerciali
e artigianali.

la nostra Citt - dice


Damiano De Simone - partendo da un
modello
tributario
rispondente alle esigenze di avvio delle
start-up, oltre ad una
rivisitazione del sistema burocratico, rendendolo pi snello ed
<amico>, che ancor
oggi sembra, invece,
ostacolare lo sviluppo
in ogni sua forma.

samente ogni giorno


investono il proprio
tempo e le proprie
risorse dimostrando
che Siracusa, se ben
amministrata,
pu
dare a molti lopportunit di investire sul
proprio territorio e
non emigrare in terre
lontane, quindi il mio
personale apprezzamento e stima a tutti
coloro che, malgrado
le difficolt, osano
senza perdere mai di
vista lobiettivo di restituire lustro alla nostra magnifica Citt.

Al

fine di rendere un servizio


pi efficiente per
gli utenti, nel Poliambulatorio
di
via dello Stadio a
Carlentini stato
riaperto lo sportello Cup (Centro unico prenotazioni) e
pagamento ticket
e sono stati attivati
gli sportelli Scelta
e revoca del medico di famiglia ed
esenzione ticket.
Ne d notizia il direttore ad interim
del Distretto di Len-

tini Alfio Spina. Gli


sportelli osserveranno la seguente
apertura:
esenzione ticket sar
aperto il marted
dalle ore 8,30 alle
ore 12,30; gioved
osserver lapertura sempre dalle
8,30 alle 12,30 lo
sportello Scelta e
revoca del medico; nel pomeriggio
di marted e gioved dalle 15,30 alle
17,30 sar aperto
lo sportello Cup/
Ticket.

Lectio Magistralis del filosofo Gianluca Garelli

del recente saggio


La questione della
bellezza.
Il prof. Garelli,
che risiede a Torino, si occupato
principalmente di
filosofia
classica
tedesca, di storia dellestetica, di
ermeneutica filosofia, di teoria del
tragico e con il suo
ultimo lavoro sulla
bellezza ripercorre
le varie forme che
la dialettica del bello ha assunto nel
corso del pensiero
occidentale.
Lincontro si terr
sabato 26 novembre presso il Salone Borsellino di
Palazzo Vermexio
alle 18.30, con la
collaborazione del
Collegio Siciliano
di Filosofia, rappresentato da Roberto Fai ed Elio
Cappuccio.

Bisogna creare indotto in favore dellescursionismo e questo possibile con


larte, lartigianato e
lo spettacolo, incentivare lavvio di nuove
attivit imprenditoriali
legate al potenziale turistico che offre

Conclude
dicendo
De Simone: sono
vicino alle associazioni che coraggio-

Giunta alla X edizione il festival


della filosofia di Nuova Acropoli

Sopra, Gianluca Garelli

permettono di indagare il concetto


di bellezza da un
punto di vista filosofico, al fine di
trarre spunti e idee
da tradurre in azioni concrete, cos
come nello stile di
Nuova
Acropoli.
Dopo Il bello e la
catarsi tragica di
Aristotele,
Platone e la bellezza
dellanima, Afrodite: la bellezza
celeste e la bellezza terrestre, si
avvicina levento
che corona la celebrazione
della
Giornata Mondiale
della Filosofia 2016
a Siracusa, ovvero
la Lectio Magistralis Sulla Bellezza
di Gianluca Garelli,
docente di Estetica
presso lUniversit
di Firenze e autore

Nel

Siracusano

Terzo rapporto sulla protezione


internazionale in Italia 2016
Lesperienza dello Sprar Obioma
del Comune di Canicattini Bagni
anche per il 2016 tra i modelli di
buona accoglienza integrata
dei migranti a livello nazionale

Via Dione in Siracusa

Sicilia 9

16 NOVEMBRE 2016, MERCOLED

el primo pomeriggio di oggi, alle 14:30,


presso il il Centro Congressi Roma Eventi Sala Fellini, di via
Ali-bert a Roma, Anci,
Caritas Italiana, Cittalia, Fondazione Migrantes e il Servizio
Centrale dello SPRAR
(Si-stema di Protezione per Richiedenti Asili
e Rifugiati), in collaborazione con UNHCR,
lAlto Commissariato
delle Nazioni Unite per
i Rifugiati, presentano
il Terzo Rapporto sulla
Protezione Internazionale in Italia 2016.
Alla presentazione, tra
i relatori, assieme alle
esperienze di grandi
Comuni come Bologna,
la provincia di Brescia
e lAnci nazionale, ci
sar anche il presidente della cooperativa
sociale Passwork, il sociologo Dr Sebastiano
Scaglione, che gestisce lo Sprar Obioma
di via del Seminario a
Canicattini Bagni, voluto dallAmministrazione
comunale del Sindaco

La

Paolo Amenta, e che


accoglie
soprattutto
donne e famiglie fragili, con disagio, fuggite dalle guerre, dalle
violenze e dalle discriminazioni.
Un percorso di recupero e integrazione
dei cittadini extracomunitari ospitati nella
cittadina iblea, , quello
at-tivato da Passwork
a Canicattini Bagni,
che il Ministero ed il
Servizio Centrale dello Sprar hanno riconosciu-to tra le buoni
prassi a livello nazionale, diventando cos
un modello che gi lo
scorso anno stato
inserito nell'opuscolo
Storie dalla rete dello
Sprar. Laccoglienza:
unopportunit di crescita per i territori, in
cui vengono raccolti e
raccontati alcuni dei
casi e delle esperienze
realizzate nei progetti
locali di accoglien-za,
pubblicati nel Rapporto Sprar 2014, nel secondo Rapporto sulla
protezione internazio-

Commissione Elettorale Comunale, presieduta


dal Sindaco Paolo Amenta,
presenti i Consiglieri Fabrizio Cassarino, Sebastiano
Gazzara e Michele Zocco,
cos come previsto dalla
normativa, questa mattina
ha provveduto al sorteggio dei 24 Scrutatori Effettivi e di 48 Supplenti, che
verranno assegnati negli 8
Seggi della citt per il Referendum costituzionale del 4
Dicembre 2016.
Ad ogni Scrutatore effettivo
sar adesso richiesta una
Dichiarazione Sostitutiva da
cui risulti lo stato di Di-soccupazione, e cos a scorrere anche per i Supplenti
che dovessero prenderne il
posto, avendo la Commissione Elettorale deciso di riservare le nomine a cittadini iscritti nellapposito Albo
degli Scrutatori ma in sta-to
di disoccupazione.
La mancata presentazione
della Dichiarazione Sostitu-

Locandina rapporto
nale in Italia 2015 e su
Redattore Sociale.
La presenza di Passwork e del suo presidente, il Dr. Scaglione,
tra i relatori a Roma,
assieme a grandi realt sociali ed Enti, per
la presentazione del
terzo Rapporto sulla
Protezione
Internazionale in Italia ha
dichiarato il Sindaco
Paolo Amenta un
ulteriore conferma, e di
questo siamo orgogliosi, dellottimo la-voro
che la cooperativa sociale canicattinese ed
i suoi operatori stanno
svolgendo nel percorso
di integra-zione dei cit-

tadini extracomunitari
che lo Sprar Obioma
accoglie. Un percorso
di reale accoglienza
che guarda, soprattutto, allintegrazione nel
nostro tessuto sociale,
o in altre realt, delle
ospiti, avendo come
obiettivo la loro autosufficienza ed autonomia, per renderle padrone e protagoniste
del loro futuro. Un intervento, in piena sintonia e collaborazione
con lAmministrazione
comunale che, come si
vede, continua ad essere un modello per il
resto dItalia. Questo ci
incoraggia a continua-

Dovranno dimostrare di essere disoccupati con una Dichiarazione Sostitutiva

Canicattini, sorteggiati i 24 Scrutatori


effettivi per le 8 Sezioni della citt
tiva comporter lesclusione dalla nomina e lo scorrimento dalla graduatoria dei
Supplenti.
Il verbale e lelenco completo con i tutti i dati dei sorteggiati e consultabile o scaricabile dal sito Internet del
Comune www.comunedicanicattinibagni.it dal men
Uffici e Procedimenti sezione Servizi Elettorali.
Scrutatori Effettivi
Sezione 1
Uccello Denise, Carpinteri
Giuseppe, Di Luciano Giuseppe;
Sezione 2
Gozzo Cinzia, Stella Carmelo, Ficara Massimiliano;
Sezione 3
Uccello Carmelina, Sipala

Valentina, Sipala Roberta;


Sezione 4
Amenta Antonella, Calleri
Maria Rosa;
Sezione 5
Randazzo Elena, Cancemi
Sandra, Belfiore Giuseppe;
Sezione 6
Aia Sebastiana, Ferla Emanuele, Cavaliere Caterina;
Sezione 7
Ozzo Michele, Mangiafico
Riccardo, Pirrotta Antonio;
Sezione 8
Buccheri Sebastiano, Latina
Stefano, Sbriglio Corrado.
Elenco Scrutatori Supplenti
nellordine:
Primo Elenco
Amenta Sebastiano, Cugno
Giuseppina, Garro Paolo,
Gionfriddo Paolo, Borgia

re, sapendo che offriamo a questi cit-tadini


che rischiano la vita
per arrivare nelle nostre citt, e ai loro figli,
una nuova opportunit
di vita.
Questo il Programma
del seminario di Mercoled 16:
14:30 Registrazione
Sala Fellini Roma
Eventi
15.00 Presentazione
Oliviero Forti
(Caritas)
15:30 Immigrazione E
Salute Mentale
Marco
Mazzetti
(Soc. It. Medicina delle
Migrazioni)
Serena
Battilomo
(Ministero della Salute)
Sebastiano Scaglione
(Progetto Sprar Comune Canicattini Bagni)
16:30 Dibattito
17:00 La Filiera Della
Accoglienza
Daniela Di Capua
(Servizio Centrale dello Sprar)
Luca
Pacini
(ANCI - Fondazione
Cittalia)
Annalisa
Faccini
(Progetto Sprar Comune Bologna)
Marco
Zanetta
(Progetto Sprar Provincia Brescia)
18:30 Dibattito
19:45 CHIUSURA

Vittoria, Sbriglio Tiziana, Anzelmo Adriana, Miceli Giovanni, Calabrese Cristiana,


Gionfriddo Laura, Franza
Sipala Vittoria, Sbriglio Giuseppe, Zocco Luigi Paolo,
Cavaliere Marianna, Ciarci
Concetta, Liistro Concetta, Ciarci Maria Patri-zia,
Branca Angela, Guzzardo
Oliviero, Raeli Sabina, Bordonaro Antonella, Gazzara
Rosaria, Gulino Laura, Mozzicato Marinella.
Secondo Elenco
Aliano Laura, Alderuccio
Carmelo, Bordonaro Lucia,
Gallo Michele, Smiriglio
Salvatore, Oliva Mariarita,
Cugno Salvatrice, Agnello
Santina, Cancemi Laura,
Bombaci Lucia, Ciarci Sebastiano, Agnello Michele,
Barbagallo Loretta, Buccheri Lorenzo, Millo Esmeralda,
La Rosa Carmensita, Zirone
Carmela, Landolina Maria,
Gallo Ester, Caruso Pasqua,
Ragusa Santina, Agnello
Vincenzo, Miano Salvatore,
Lombardo Emanuele.

Solo Siracusa
pu decidere
con chi stare!
Quello

che non si
capito, prima a Catania
e poi a Palermo, che
ogni citt in tema di accorpamenti ha diritto
allautodeterminazione
e, pu, di conseguenza,
liberamente
decidere
con chi stare. Facendo
leva invece su una preliminare, frettolosa decisione siracusana di adesione allaccorpamento
dellente camerale con
quello di Catania, presa
forse con troppa leggerezza, e per questo prontamente revocata entro i
termini previsti per il recesso, pare invece che
la Regione non voglia
sentire storie, ritenendo
valida la prima decisione
e non quella successiva,
peraltro di gran lunga pi
ponderata, di accorparsi
con la Camera di Commercio di Ragusa sulla
base delle affinit industriali, artigianali, agricole e turistiche delle due
localit. Questo avrebbe stabilito lassessore
regionale, Mariolina Lo
Bello, che di ritorno dalla Cina avrebbe passato
al presidente Crocetta
tutte le carte per la firma
che sancirebbe laccorpamento con Catania,
incurante che a Roma
pare che la pensino diversamente. Ma a meravigliare non tanto il
fatto che il pi convinto
sostenitore delloperato
della Regione, sia Pietro
Agen, gi presidente della Camera di Commercio
di Catania dal 2007 al
2012 e attuale vicepresidente amministratore
della Confcommercio di
Catania, oltrech presidente di Confcommercio
Sicilia, quanto che Confesercenti di Siracusa e
il suo presidente Arturo
Linguanti, siano stati lasciati a combattere questa battaglia quasi del
tutto da soli, avversati
persino da altre organizzazioni commerciali
siracusane che stanno
sostenendo a spada tratta le mire egemoniche
della vicina Catania che
non fa mistero di avere
voce in capitolo sullarea
portuale di Augusta e su
quel che resta dellarea
industriale di Priolo . Ma
diversamente da quanto
accaduto per i precedenti scippi, dai molti
padri, perpetrati ai danni
della nostra citt, almeno questa volta sapremo
chi ringraziare.
Armando Galea

Societ 10

di Raffaella Mauceri

hi sono io per
giudicare i gay?.
Aveva detto proprio
cos, ricordate? Ma
com come non ,
le ultime esternazioni di Bergoglio
sulla gaynesse sono
andate nella direzione diametralmente
opposta: non solo
li ha giudicati ma
ha pure elaborato
una sua teoria assolutamente inedita
e senza precedenti.
Una teoria che non
ci ha sorpresi, di
pi, ci ha proprio
scioccati. Mai infatti avremmo potuto
immaginare
che,
bellamente
ignorando e scavalcando
gli studi scientifici
di settore e la posizione dellOrganizzazione Mondiale
della Sanit, un
papa ci istruisse sui
gay classificandoli
in buoni e cattivi e
trascurando, fra laltro, il microscopico
dettaglio che la sua
chiesa letteralmente
ridonda di gay.
Com potuta accadere una cosa
simile? Giriamo la
domanda a qualcuno che ha competenze nel campo,
Alessandro Bottaro,
vicepresidente
di
Stonewall,
associazione di iniziativa Lgbt che per
lappunto aggrega,
soprattutto ma non
solo, persone con
diverso orientamento sessuale e assolve
due compiti sociali
di fondamentale importanza: divulgare
una corretta conoscenza dellomosessualit, accogliere e
sostenere le persone
vittime di violenza
omofoba.
- Alessandro, non
sono lontani i tem-

Sicilia 16 NOVEMBRE 2016, MERCOLED

16 novembre 2016, mercoled

Bergoglio: Chi sono io


per giudicare i gay?
Ma le ultime esternazioni di Bergoglio sulla gaynesse
sono andate nella direzione diametralmente opposta

pi in cui Bergoglio
pronunci la celebre frase chi sono
io per giudicare i
gay?.
Dunque sarete stupiti di questo radi-

e luniverso intero. Adesso sceso


nel dettaglio e ci
ha suddivisi in due
gruppi: i buoni e i
cattivi. Entrambi, a
suo dire, ci trovia-

allo stesso modo


non si pu scegliere lomosessualit. Peccato che 25
anni fa la Comunit
scientifica abbia derubricato lomoses-

ficazioni arbitrarie,
fantasiose e soprattutto
colpevolizzanti stante che, secondo questo papa,
dovremmo vergognarci, nasconderci,

Non solo
li ha giudicati ma ha
pure elaborato una
sua teoria
assolutamente inedita e senza
precedenti

In alto, Papa Francesco; Sopra, Alessandro Bottaro e Tiziana Biondi, vice presidente e presidente Stonewall GLBT

cale cambiamento
di rotta.
Certo siamo stupiti ma non pi di
tanto perch in altri
contesti e altre occasioni Bergoglio si
espresso sulla fantomatica teoria gender come un mostro
partorito dal popolo
degli omosessuali
al mero scopo di distruggere lumanit

mo in una scellerata
e sfortunata condizione contro natura
e contro il disegno
di dio, ma mentre i
buoni ci si trovano
senza volerlo e loro
malgrado, i cattivi ci si trovano per
scelta. Diabolica,
ovviamente. Peccato che, cos come
non si pu scegliere
il colore degli occhi,

sualit dallelenco
delle patologie.....
- ...peccato che ci
sia ancora tanta
ignoranza...
Essendo omosessuale, parlo di ci
che conosco sulla
mia persona e sugli
altri
omosessuali
come me. E parlo
anche da credente
che non pu accettare queste classi-

reprimere la nostra
sessualit e, in una
parola, non esistere.
Sono messaggi pericolosi perch legittimano i violenti
ad essere sempre
pi violenti, e istigano gli omosessuali al suicidio o
li consegnano alla
schizofrenia.
- Alessandro, la
chiesa
cattolica

sembra ossessionata dalla teoria gender, ma nessuno ci


ha ancora fornito
una spiegazione su
cos, come, perch
e chi va a colpire.
Ovvio. Non mica
facile spiegare ci
che non esiste. La
teoria gender una
invenzione assoluta
nata per fare odiare gli omosessuali. E una di quelle
operazioni si fondano sulla tecnica
del mendacio, una
tecnica nella quale
sono esperti i gesuiti e che crea mostri
allo scopo di fare
entrare nellocchio
del ciclone una categoria di persone non
gradite.
- E quello che fece
Hitler per fare odiare gli ebrei: mostrificarli ad oltranza. Ed
quello che hanno
fatto anche a noi
femministe: mostrificarci, descriverci
come diavolesse affinch ci odiassero
non solo gli uomini
ma anche le altre
donne.
La chiesa cattolica
vuole una societ
eterocentrica e maschiocentrica, tutto
ci che non aderisce
a questo principio,
il male assoluto. Ma
io voglio dare una
bella notizia a chi ci
legge: la chiesa cattolica non lunica
chiesa al mondo.
Ci sono chiese altamente inclusive e
rispettose della sessualit delle persone.
Chiese impegnate
nella cultura delle
pari opportunit e
delluguaglianza
dei diritti fra tutti gli
esseri umani. Non
siamo costretti a subire. Possiamo scegliere.

er il Siracusa
tempo di analisi.
Dopo gli alti e bassi
del travagliato inizio
di campionato, il perentorio risveglio che
ha frutttato in sole tre
partite alla squadra
un bottino pari a quello realizzato nelle prime dieci, ha spinto
la societ a tentare
di capire il processo
che sta portando ad
una graduale inversione di tendenza. Si
vuol capire insomma
se il buon momento che la squadra
sta
attraversando
frutto del caso o
dellentrata a regime
di alcuni schemi che
fino a qualche settimana prima non si
riuscivano ad attuare. Il momento di attenta riflessione mira
anche a capire se i
ruoli che si pensava
di coprire a gennaio
restano inalterati, o
se le esigenze tecnico tattiche sono aumentate o diminuite.
Ed un momento
di grande importanza perch tende ad
evitare sia larrivo di
inutili doppioni che le
maggiori spese che
ne derivano.
Che la squadra sia
cresciuta non ci sono
dubbi. Che ci abbia
impiegato un po di
pi rispetto al previsto non un mistero.

Sport
La Syrako sub
vince la Coppa
del Mondo
e la dedica
a Enzo Maiorca

Sicilia 11

Il Siracusa ai raggi X della riflessione

Vera la squadra grigia di ieri


o quella scintillante di oggi?

Orgogliosi
della
Bisogner cercare di capire se la squadra era larmata Brancaleone apparsa, con Syrako
sub Siracusa
qualche eccezione, allinizio o quella tirata a lucido e anche brillante di questi giorni campioni del mondo.

In foto, Patrn Cutrufo.


Ora il momento di menti di Lucas Loncapirne le cause. goni, ormai calato
Considerando
an- nel ruolo di rifinitore
che che la squadra per le punte, la deternei primi dieci turni minazione di Nicola
ha affrontato le for- Valente a risalire la
mazioni attualmente corrente dopo linforpiazzate dal primo al tunio che lo ha tenusettimo posto e quin- to lontano dai terreni
di llite del campio- di gioco per quasi
nato, attrezzata per due mesi e la stabiconcorrere alla vitto- lizzazione su livelli di
ria finale.
rendimento elevati di
Scendendo nei par- Emanuele Catania,
ticolari registriamo tornato limplacabii notevoli migliora- le match winner che

conosciamo,
tanto
da far pensare ad un
suo futuro impiego
da prima punta. Anche il centrocampo
ha fruito dei benefici
effetti riscontrati per
il reparto avanzato,
con Carmine Giordano che per perde il
30% del suo potenziale quando impiegato da difensore
di fascia, con Davide Baiocco che non
finisce mai di stupi-

re, con Fernando


Spinelli gi sui livelli
dello scorso anno e
con Toscano segnalato costantemente
in crescita.
Qualche apprensione per la difesa, ancora preda a qualche
distrazione di troppo
che Andrea Sottil
sta tentando di eliminare. Alla resa dei
conti il Siracusa pur
non essendo larmata Brancaleone
che sembrava fino
a qualche settimana
fa, non sembra che
sia neanche il fulmine di guerra che potrebbe apparire oggi.
Ora, dunque, largo
agli analisti, quelli
veri e quelli seri. Nella speranza che riescano ad individuare
ci che nella squadra c da togliere o
da aggiungere. Perch il campionato
del Siracusa, quello
vero, comincia adesso.
Armando Galea

Doppietta aretusea alla


coppa del mondo per
club di tiro al bersaglio subacqueo, le due
squadre hanno centrato un primo e un secondo posto finale sbaragliando tutte le altre 19
compagini provenienti
da diversi nazioni. Vittoria e oro per Adriano
Argentino e Roberto
Melluzzo nel super
biathlon e nel biathlon
individuale,
argento
per Argentino nel tiro
libero e infine la vittoria
e oro nella staffetta a
squadre con Argentino
Melluzzo e Aliffi . Questi ultimi si sono quindi
aggiudicati la coppa
del mondo con la Syrako A. Grande emozione quando sono state
esposte le classifiche
che decretavano il
secondo posto della
Syrako B composta da
Marco Albano, Claudio
Battilomo e Santi Lantieri che hanno prevalso di pochi punti sulla
squadra di Biella terza
classificata. I sei componenti della squadra
siracusana hanno dedicato vittoria e coppa al grande Re degli
Abissi: Enzo Maiorca.

Conquistato il terzo posto con F24 Messina e Oliveri

Le qualificazioni ai Campionati Mondiali di Germania 2017

Il

Dal 25 al 27 novembre a Siracusa

Calcio a 5 femminile, Serie C regionale: LItalia Pallamano sfida


il Pro Megara H. supera il Virtus Ragusa a Siracusa Israele e Portogallo

Pro Megara Hiblea sfrutta il


turno casalingo, batte il Virtus
Ragusa e fa un balzo in classifica, condividendo il terzo posto
con F24 Messina e Oliveri. Il 4-1
frutto di una gara equilibrata
che solo dopo il doppio vantaggio si messa in discesa per il
quintetto biancoblu. Il poker porta la firma di Laura Scorpo, Anita
Zagarella oltre che del capitano
Simona Guardo, autore di una
doppietta.
La squadra ha interpretato bene
la gara racconta Simona Guardo - fin dall'inizio: abbiamo impostato il nostro ritmo di gioco
dominando il possesso palla ma
senza riuscire a passare in vantaggio. Alla fine dei 10 minuti siamo riuscite a sbloccare la gara
con il rigore che ho realizzato.
Nella ripresa racconta il pivot
Tiziana Blandini: siamo entrate
concentrate, continuando a spingere e portandoci sul 2-0 grazie
al nostro capitano.
La gara rimasta molto combat-

tuta, ma venuto fuori il carattere di un gruppo unito che ha


messo a sicuro il risultato con le
reti di Laura Scorpo e Anita Zagarella.
Faccio i complimenti a tutta la
squadra per la grande vittoria
continua Blandini - da oggi in
poi pensiamo alla prossima partita che sar una molto dura ma
sono convinta che se lavoriamo
bene questa settimana possiamo ottenere un ottimo risultato.
Le ragazze sono tutte molto determinate. Cristina e Anika (Gheorghe e Niederwieser ndr) non
saranno al cento per cento della
loro condizione fisica, ma vogliono esserci ad ogni costo e sono
sicuro che daranno tutto per la
maglia azzurra.
Sono fiducioso: ci sono tutti gli
ingredienti per fare bene e di
questo voglio ringraziare la Federazione, che speriamo di ripagare con un risultato positivo
per la fiducia che sta riponendo
in tutti noi.

limpegno della nazionale femminile per le qualificazioni ai Campionati Mondiali di Germania 2017,
che vedranno lItalia affrontare, nel
corso di un unico fine settimana, le
avversarie di Israele e Portogallo.
Crederci, fino in fondo, limperativo della compagine azzurra, che
allappuntamento arriver con alle
spalle due amichevoli vinte contro
la Turchia e un intenso programma
di allenamenti. Il 21 novembre la
squadra si raduner a Roma, per
poi volare il 22 novembre in Sicilia,
dove, sul 4020 del Pala Lo Bello,
ultimer la sua preparazione.
Esordio il 25 novembre, alle 18,
contro Israele. Il 26 novembre, poi,
le azzurre saranno spettatrici del
match tra israeliane e il Portogallo, avversaria del 27 novembre (h
16,30). Nessuno spazio per gli errori: il pass per la 2' fase di qualificazione, quella dei Play-Off del giugno
2017, andr alla sola prima classificata del girone.
Michael Niederwieser, tecnico della
Nazionale femminile, presenta lim-

pegno di Siracusa: Il clima della


squadra ottimo. Abbiamo il dovere
di fare del nostro meglio per qualificarci. Credo sia arrivato il momento
di raccogliere ci che stato seminato dalla Federazione in questi
anni col progetto Futura. Sappiamo
di potercela giocare alla pari con
entrambe le nostre avversarie: le
abbiamo studiate, sappiamo che in
particolare dovremo fare attenzione
al Portogallo e che, in generale, non
potremo permetterci cali di concentrazione. Tatticamente le ragazze
sanno cosa fare, ci siamo preparati bene e anche il morale pi che
positivo. A distanza di tre settimane dalla vittoria dellItalia maschile
contro la Georgia, il Pala Lo Bello di
Siracusa torner a vestirsi dazzurro. una citt di grande tradizione dichiara Niederwieser -, dove
il pubblico sa rendere latmosfera
molto coinvolgente. Con la Nazionale maschile stato cos e sono sicuro che lo stesso accadr quando
in campo scenderanno le ragazze.
Abbiamo bisogno certamente di un
grande pubblico.

Territorio 12

Sicilia 16 novembre 2016, mercoled

Camere di Commercio, i parlamentari di Sr, Rg e Ct


chiedono
la
sospensione
delle
procedure
di
accorpamento
D
iventa pi concreta
la proposta avanzata con un documento
sottoscritto dalle deputazioni regionali e
nazionali di Siracusa
e Ragusa quella di sospendere le procedure
dellaccorpamento
in
itinere della super Camera di commercio Catania-Ragusa-Siracusa
e la nomina dei componenti della Commissione di garanzia, istituita
dallassessore alle Attivit produttive con proprio decreto, al fine di
rivedere e verificare nel
dettaglio le procedure
messe in atto dal commissario ad acta per
listituzione della nuova
Camera di commercio.
Il documento sottoscritto dalle deputazioni
regionali e nazionali di
Siracusa e Ragusa
stato inviato al presidente della Regione
Sicilia da parte dei parlamentari regionali e nazionali delle tre province: on. Sofia Amoddio;
on. Stefania Prestigiacomo; on. Zappulla Giuseppe; sen. Bruno Alicata; on. Nino Minardo;
Sen. Giovanni Mauro;
Sen. Venera Padua; on.
Giuseppe Sorbello; on.

Spettacoli

Un documento inviato al presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta


e allassessorato alle Attivit Produttive, Maria Lo Bello

Bruno Marziano; on.


Marika Di Marco; on.
Gianbattista Coltraro;
on. Gianbattista Coltraro; on. Orazio Ragusa e
lon. Nello Di Pasquale.
"Dopo un lungo periodo di gestazione il Governo nazionale, con
delega del Parlamento,
si appresta a varare entro novembre la legge
di riforma del Sistema
Camerale - si legge
nella nota inviata al
presidente Crocetta -;
la proposta prevede la
riduzione delle Camere
di Commercio con criteri a cui Unioncamere
deve attenersi e che
sono molto diversi da
quelli indicati qualche
anno prima dalla stessa
Unioncamere e recepiti
da Unioncamere Sicilia. Tale legge recepir
quanto indicato ed auspicato dalle associazioni di categoria e dai
territori e che prevede
la ridefinizione delle
circoscrizioni
territoriali: 60 Camere complessive e numero di
imprese minime per le
future aggregazioni pari

a 75 mila; una Camera


di Commercio in ogni
provincia autonoma e
citt metropolitana; la
possibilit di mantenere
le Camere nei territori
delle regioni montane;
la possibilit di istituire
una Camera di Commercio tenendo conto
delle specificit geoeconomiche dei territori
purch sostenibili; criteri che garantiscono, in
caso di accorpamento,
la rappresentanza equilibrata dei territori parte-

gliamo altres sottolineare la procedura adottata dal Commissario ad


acta nelliter di accorpamento delle Camere
di Siracusa e Ragusa
con la Camera di Catania - prosegue la nota che, a quanto sollevato
da molte associazioni
di categoria, presenta
numerosi vizi che sono
valsi ricorsi al TAR e
denunce alla Procura
di Catania e che hanno
indotto il presidente della Regione a richiedere

Sicilia 16 novembre 2016, mercoled

Attualit su Rai 3 con Chi l'ha visto?; Pi forte delle parole su Rete 4

Si o No? Speciale Referendum su Rai 1, Nemo - Nessuno escluso su Rai 2


Mamma ho preso il morbillo su Italia1, Solo miniserie su Canale 5
Politica su Rai uno
alle 21,10 con "Si'
o No? Speciale Referendum" Lo speciale condotto da
Bruno Vespa in vista del referendum
costituzionale.
Attualit su Rai
2 alle 21.00 con
"Nemo - Nessuno
escluso" Il programma si presenta come
uno spazio per raccontare la realta'
attraverso le storie
delle persone. Alla
ribalta e' chiamato
chiunque abbia un
punto di vista, un
sogno e un vissuto da condividere:
scienziati, persone
comuni, professori,
donne e uomini di
spettacolo, scrittori, politici. Nessuno escluso. I volti

cipanti; l'introduzione di
nuovi criteri di elezione
degli organi e riduzione
di questi".
Queste nuove disposizioni permetterebbero
al territorio siciliano una
aggregazione diversa
rispetto a quanto inizialmente indicato da
Unioncamere
Sicilia,
"con criteri e parametri poi rivelatisi errati e
palesemente ingiusti,
in quanto penalizzano
fortemente il territorio di
Ragusa e Siracusa. Vo-

accurati controlli, mentre lassessore alle Attivit Produttive ha predisposto un decreto per
linsediamento di una
Commissione di Garanzia. In questi giorni
anche la stampa nazionale si sta interessando delle anomalie riscontrate in quello che
ormai definito "caso
Catania". La mancanza dei presupposti di
trasparenza ,correttezza e legalit ma anche
lavvio delliter di riforma, avevano spinto poi
il Consiglio Camerale di
Siracusa ancora in carica a deliberare l'annullamento della delibera
di accorpamento con
Catania. Tuttavia, nonostante tale clima di
grande difficolt operativa e di crisi di fiducia,
il Commissario ad acta
ha portato a termine
la procedura di accorpamento e ha consegnato allassessorato
regionale alle Attivit
Produttive le relative
risultanze anche se ancora incomplete. Nemmeno la Commissione
di garanzia istituita con
decreto assessoriale si
mai insediata.

di punta di Nemo
saranno tre: Valentina Petrini, gia' ex
inviata di PiazzaPulita, l'ex iena Enrico
Lucci e lo stand up
comedian Giorgio
MontaniniConduce: Valentina Petrini, Enrico Lucci,
Giorgio Montanini
Su Rai3 alle 21.05
con "Chi l'ha visto?"
Storica trasmissione di servizio pubblico dedicata alla
ricerca di persone
scomparse e ai misteri ancora insoluti, con ricostruzioni
filmate e la possibilita' di telefonare
in diretta.Conduce:
Federica Sciarelli
Film drammatico
su Rete 4 alle 21.15
Piu' forte delle parole John Fareri

e la moglie Brenda
vivono un'idilliaca
vita fino all'improvvisa morte della loro
piccola figlia. Profondamente scossi
dalle
condizioni,
tutt'altro che ideali,
in cui la bambina e'
stata ricoverata, la
coppia decide di costruire un ospedale
pediatrico con l'aiuto del consulente
Bruce Komiske, un
luogo dove le famiglie siano veramente partecipi nel processo curativo.
Seconda puntata su Canale 5 alle
21.15 della miniserie "Solo" Marco e'
messo sotto scacco
dal poliziotto corrotto a servizio dei
Corona, ed e' costretto ad affrontar-

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
MY BAKERY IN BROOKLYN - UN PASTICCIO IN CUCINA
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
LA RAGAZZA DEL TRENO
ore 18:00 20:00 21:00
CHE VUOI CHE SIA
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
I CANTASTORIE
lo insieme a Barbara (Diane Fleri') per
evitare che questi
riveli la sua vera
identita' a Bruno
(Peppino Mazzotta).
Le conseguenze di
questo gesto saranno gravissime fino a
rischiare che Marco
venga scoperto da
Bruno Corona; lo
zio Vincenzo (Pierluigi Misasi) infatti nutre non poche
perplessita'
sulla

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

vera identita' di
Solo ed e' deciso ad
aprire gli occhi anche al nipote Bruno.
Nel Frattempo la
vicinanza di Agata
(Carlotta Antonelli) si fa sempre piu'
insistente e il clan
Corona comincia a
vedere di buon occhio la vicinanza tra
i due....
Avventura su Italia 1 alle 21.15 con
il film "Mamma ho
preso il morbillo"

Costretto a letto con


il morbillo, il piccolo Alex e' ricercato
da una banda supertecnologica che
vuole impossessarsi
di un chip preziosissimo, finito per
sbaglio in un suo
giocattolo. Rimasto
solo in casa, il bimbo trasforma l'abitazione in una perfetta
trappola dove i cattivi vengono martirizzati da trappole e
trabocchetti.