Sei sulla pagina 1di 9

Refezione scolastica Confronto dirigenti-assessore

A pagina tre www.libertasicilia.com

FONDATO NEL 1987 DA GIUSEPPE BIANCA

CITTA

Congresso Pd Eletti i primi delegati di circolo


A pagina quattro e mail redazione@libertasicilia.com

POLITICA

Gip compatibile
Veleni in Procura, udienza a gennaio
TRADIZIONI

VENERD17 1 NOVEMBRE 2013 ANNO XXVI N. 245 DIREZIONE Amministrazione e Redazione: via Mosco 0931 46.21.11 - FAX 0931 / 60.006 - PUBBLICIT: Poligrafica S.r.l. via Mosco Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931/ 60.006 0, 0, 50 SABATO MARZO 2012 ANNO XXV N.64 DIREZIONE Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 51 Tel.Tel. 0931 46.21.11 - FAX 0931 / 60.006 - PUBBLICIT: Poligrafica S.r.l. via Mosco 5151 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 50

QUOTIDIANO DELLA PROVINCIA DI SIRACUSA

Cronaca

Il presidente del tribunale di Messina scioglie le riserve

Approvata la tassa di soggiorno

Continuer ad essere il Gup

La Giunta comunale ha approva-

to la delibera di istituzione della tassa di soggiorno. Una volta approvata anche dal Consiglio comunale graver sui non residenti che alloggeranno nelle strutture ricettive ubicate nel territorio del Comune. La tassa determinata, per ogni pernottamento e tipologia di struttura, nelle seguenti misure: strutture alberghiere: 1 stella 1,00; 2 stelle 1,00; 3 stelle 1,50; 4 stelle 2,00; 5 stelle 2,50. Strutture extra alberghiere con caratteristiche di civile abitazione Affittacamere e Bed and breakfast: 1 stella 1,00; 2 stelle 1,00; 3 stelle 2,00 Appartamenti per vacanze 1,50. Case per ferie 1,50 Residence: 1 stella 1,00; 2 stelle 1,00; 3 stelle 1,50. Villaggi turistici: 2 stelle 1,00; 3 stelle 1,50; 4 stelle 2,00
A pagina quattro

del tribunale di Messina, Monica Marino a valutare la posizione giudiziaria di tre magistrati e di tre altri imputati, coinvolti nel cosiddetto caso dei Veleni alla Procura di Siracusa. Il presidente del tribunale peloritano ha sciolto le riserve sul quesito di incompatibilit del Gup, sollevata dallo stesso giudice nella passata udienza. Per il presidente del tribunale non vi sono gli estremi dell'ipotesi di incompatibilit del giudice a definire le posizioni dell'ex capo dell'ufficio del pubblico ministero Ugo Rossi, il sostituto procuratore Musco.

venuto a mancare all'et di 64 anni l'avvocato Giovanni Annino. Penalista molto apprezzato, Annino ha riscosso molti elogi per il suo impegno
A pagina cinque

Si spento lavvocato Giovanni Annino

A pagina sette

Niente pi scorta per lon. Granata

Niente pi scorta per lex parlamentare nazionale del Pdl Fabio

Granata. Da ieri, infatti, lex vice presidente della commissione antimafia non pi sorvegliato a vista dai poliziotti essendogli stato revocato il programma di tutela da parte del Ministero dellInterno. E stata sospesa la tutela della polizia verso Fabio Granata, gi vicepresidente della Commissione Antimafia e protagonista dellimpegno politico e sociale contro la criminalit organizzata.
A pagina quattro

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

di Arturo Messina Della ventina di Comuni che appartengono alla Provincia di Siracusa, si direbbe che se ne conosce la storia anche perch sono tutti pi o meno antichi; di ognuno di essi si conosce pure il significato, il perch del loro nome. Di Floridia, ad esempio, facile sapere il significato: deriva dai fiori che vi si coltivavano. Lo stesso territorio di Pachino, anche se, come Comune, il pi recente, come territorio era ben noto tanti secoli addietro come Capo Passero, dicono per la passa dei tonni: infatti cerano due tonare, come pure la grotta Calafarina, nella cui camera inferiore sono stati ritrovati depositi dellet neolitica e dei metalli: Del resto anche il nome sarebbe prettamente antico: da pags ens= paese del vino, oppure paks ens= grosso, ricco, di vino Rosolini, dopo Pachino, il pi recente Comune della provincia aretusea; il merito di scriverne la storia, anche se senza pretese di scrivere una storia vera e propria, non da attribuirsi ad uno storico graduato, bens allAssociazione Rosolinesi in Siracusa nel XIV anniversario della sua fondazione, come il presidente, Corrado Di Stefano, abitante a Siracusa in via Necropoli Grotticelle, ha affermato nellintervista che gli abbiamo fatto e come ha scritto nella prefazione dellopera. In essa ha anche scritto che lidea della pubblicazione gli venuta ripensando allopuscolo ricevuto dal dott. Giovanni Savarino il 25 luglio del 1982: un libricino dal titolo <Rosolini nel 270 anno dalla fondazione. E ricordando quel libricino - ha egli, fra laltro, affermato nellintervista- che io ho pensato di realizzare questo, il cui titolo : < 300 Anniversario (1712- 2012) di RosoliniCeravamo anche noi>, per ricordare e riscoprire la memoria storica dei Rosolinesi, come un prezioso patrimonio da custodire con orgoglio, capace di rinsaldare sia il loro passato che il loro futuro. Non ne sono io lautore, ma la pubblicazione stata fatta con la collaborazione dei soci. -Come e quando avvenne la nascita di Rosolini? Avvenne dopo il terribile terremoto del gennaio 1693. Ne parla in modo particolare

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

Refezione scolastica Soluzioni allo studio


Per il miglioramento della refezione scolastica si punta sulla cogestione. Questa la proposta che il sindaco, Giancarlo Garozzo, e lassessore alla Politiche scolastiche, Alessio Lo Giudice, assieme alla dirigente Rosaria Garufi, hanno presentato ieri mattina agli istituti di competenza comunale. LAmministrazio ne punta a evitare i disservizi e a tenere sotto controllo la spesa abbandonando il sistema del fornitore unico e coinvolgendo direttamente le scuole nelle gare e nella stipula dei contratti. In questo senso si andr a breve, forse gi la prossima settimana, alla costituzione di una commissione composta da Comune, dirigenti e genitori per definire tutti gli aspetti della questione, anche dal punto di vista normativo, con lobiettivo di non interrompere il servizio. Abbiamo ereditato una situazione con molte criticit ha detto il sindaco Garozzo, introducendo la riunione motivo per cui vogliamo cambiare metodo e perseguire la strada del coinvolgimento delle scuole, certi che scaturiranno dei vantaggi per tutti. Tutto avverr sempre con il sostegno finanziario del Comune e le necessarie garanzie di qualit. Siamo convinti che

Lamministrazione comunale a confronto con i dirigenti scolastici

Si punta a evitare i disservizi e a tenere sotto controllo l a spesa abbandonando il sistema del fornitore unico

Corrado Di Stefano lo sostiene


Se Floridia il paese dei fiori e Pachino il Paese del vino, Rosolini il Paese delle rose e del lino?
la nostra compaesana Rosetta Savelli in due pregevoli articoli: uno allinizio della pubblicazione, come presentazione e augurio, dopo la mia prefazione; latro, molto pi lungo e particolareggiato, a chiusura della pubblicazione, intitolato: <Lidentit dei rosolinesi> in cui, tra le tante e cos interessanti notizie storiche, cita persino il giorno (il I agosto 1712) in cui <Don Ferdinando Moncada DAragona, con la licenza edificande a firma di Don Carlo Antonio Spinola, ottenne di potere costruire il Popolo di Rosolini>. E in quel giorno stato da noi celebrato il 300 anniversario della fondazione. -Da dove provenivano i primi Rosolinesi? La maggior parte dalla vicina Ispica, allora detta Spaccaforno, forse perch l , di estate, il sole era cos caldo da superare il calore del fornoMa ne vennero pure da Siracusa: e parecchi rosolinesi, come me, le abbiamo ricambiato la visita, andando ad abitare a Siracusa! -Pi di 20 anni addietro ho recensito una raccolta di pregevoli poesie di una vostra compaesana, la professoressa Ignazia Iemmolo Portelli; era intitolata:< Cultura e prufuma da Sicilia-Rosolini 1992>. La conoscete? Certamente! Anzi, nella nostra pubblicazione vi una sua bellissima relazione su uno dei personaggi pi insigni di Rosolini: il dott. Luigi Terminello, di cui dice, fra laltro, che fu < un uomo dingegno, cultura, scienza e fede>. In altra parte della stessa nostra pubblicazione vi lintroduzione di quella raccolta di poesie, in cui si mette in rilievo come la professoressa miri ad offrire un quadro vivo e reale della nostra terra, di Rosolini. -A proposito del nome del vostro paese, da dove esattamente deriva? Non mica facile rispondere a questa domanda!.. La stessa professoressa Iemmolo nel titolo dellultimo suo libro scrive <I cunti di Rrusalini> e molti, infatti non dicono come diciamo noi Rosolini, ma Rusalini. In questo modo pi difficile farlo derivare da <rosa-linu>, che pu facilmente indicare la rosa e il lino, che erano molto coltivati in quella terra dove il nostro paese fu fondato. Potrebbe derivare anche da rosolini, se si pensa che <u rosoliu> era un liquore ricavato dallalcol ricavato dal vino, di cui Rosolini tanto ricco. Ma Rosolini ancora oggi pi nota per il carrubo, che uno degli alberi pi diffusi nella nostra zona per la sua grandiosit, per la facilit di svilupparsi anche nei terreni pi aridi e di dare ugualmente una considerevole quantit di frutti. Non saprei come fanno alcuni che sostengono che il nome derivi dallarabo, se il nostro paese cos giovane e gli arabi vennero in Sicilia tanti secoli prima!. -Altri personaggi illustri di Rosolini? Ce ne sono tanti! Un altro insigne personaggio stato il dott. Luigi Terminello, quello stesso di cui parla larticolo della prof.ssa Portelli. C anche da ricordare, tra le figure pi rappresentative, il prof. Giorgio Calabrese, che uno dei pi stimati docenti universitari di dietologia, che fa veramente onore al nostro paese, dove trova sempre il tempo di venire. C il barone Cartia, larcivescovo di Monreale monsignor Mingo, il compianto prof, Frasca che ci venuto a mancare molto giovane: era docente del nostro liceo scientifico e nostro sindaco; c da ricordare anche Suor Carmela Aprile, che la fondatrice dellIstituto del Sacro Cuore, della quale c tutta una storia da far conoscere. Recentemente la stessa Associazione nella biblioteca dei Cappuccini ha celebrato il 70 anniversario dellinvasione degli AngloAmericani.

In foto, refezione scolastica.

questo obiettivo si possa raggiungere trovando pi aziende sul territorio invece

del fornitore unico chiamato a preparare un alto numero di pasti. Il servizio

di refezione, sulla base di un appalto realizzato durante la fase commissariale,

inizier il 15 novembre. Per il futuro, la soluzione prevede che venga fissato un

costo medio per ogni pasto uguale per tutte le scuole e che il Comune continui dare un contributo. Le singole scuole, poi, sceglieranno il fornitore assegnando il servizio sulla base di un elenco individuato dal Comune attraverso una manifestazione di interesse. La nostra principale preoccupazione il rispetto dei bambini e dei loro diritti ha detto lassessore Lo Giudice . Siamo convinti che attraverso questo sistema si potr effettuare un servizio pi aderente alle aspettative dellutenza. Ci sono esperienze fatte in altre citt che ce lo confermano e ci dimostrano che possibile realizzare delle economie. Attualmente il Comune assicura la refezione solo alla scuola dellinfanzia, con questo sistema potremo estenderla anche alle Primaria, senza contare le ricadute positive per leconomia complessiva del territorio.

Revocata la scorta allex parlamentare Fabio Granata


Niente pi scorta per lex parlamentare nazionale del Pdl Fabio Granata. Da ieri, infatti, lex vice presidente della commissione antimafia non pi sorvegliato a vista dai poliziotti essendogli stato revocato il programma di tutela da parte del Ministero dellInterno. E stata sospesa la tutela della polizia verso Fabio Granata, gi vicepresidente della Commissione Antimafia e protagonista dellimpegno politico e sociale contro la criminalit organizzata. E un errore, un errore grave tanto pi perch Granata, membro del direttivo nazionale di Legambiente e tra i fondatori del movimento Green Italia, proprio in queste settimane protagonista di una battaglia delicata e decisamente esposta contro i veleni industriali nellarea di Augusta. E quanto dichiarano Roberto Della Seta e Francesco Ferrante di Green Italia, che aggiungono: Granata stato bersaglio anche recente di minacce sia telefoniche che epistolari, citato dal generale Mori come uno dei teorici della lobby che ha inventato la trattativa Stato-mafia, ha condotto e conduce mobilitazioni contro interessi forti e spesso illegali dal cemento ai rifiuti alle trivellazioni petrolifere. Sospendergli la tutela in questo momento darebbe un messaggio ambiguo e pericoloso ai suoi numerosi nemici. Le prime minacce allesponente di Green Italia sono pervenute nel novembre del 2010. Due brevi messaggi anonimi, arrivati come commenti al blog personale: Granata sei un uomo morto, Fabio Granata, sei il primo della lista. Infame, morirai. Frasi esplicite allindirizzo del deputato nazionale di Futuro e Libert Fabio Granata, considerato uno dei falchi di Gianfranco Fini. Dopo le minacce via posta, il momento delle minacce via web, sul blog personale. Come scrivere una lettera indirizzandola alla casa privata del destinatario. Minacce reiterate nel marzo del 2011 di morte indirizzate ai suoi familiari. Tanto bastava per accordargli la scorta costituita da due poliziotti in borghese. Angeli custodi che da ieri non lo seguono pi. R.L.

E scaduto ieri il programma di protezione disposto dal Ministero dellInterno

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

Limposta sar corrisposta per ogni pernottamento nelle strutture ricettive

Granata stato bersaglio anche recente di minacce sia telefoniche che epistolari ed riconosciuto come uno dei teorici della trattativa Stato-mafia

La tassa si aggira tra leuro per le piccole strutture alberghiere alle 2 euro e 50 centesimi per gli alberghi a cinque sette
La Giunta comunale, nella riunione di ieri, ha approvato la delibera di istituzione della tassa di soggiorno. Una volta approvata anche dal Consiglio comunale graver sui non residenti che alloggeranno nelle strutture ricettive ubicate nel territorio del Comune. La tassa determinata, per ogni pernottamento e tipologia di struttura, nelle seguenti misure: Strutture alberghiere: 1 stella 1,00; 2 stelle 1,00; 3 stelle 1,50; 4 stelle 2,00; 5 stelle 2,50. Strutture extra alberghiere con caratteristiche di civile abitazione Affittacamere e Bed and breakfast: 1 stella 1,00; 2 stelle 1,00; 3 stelle 2,00 Appartamenti per vacanze 1,50 Case per ferie 1,50 Residence: 1 stella 1,00; 2 stelle 1,00; 3 stelle 1,50 Villaggi turistici: 2 stelle 1,00; 3 stelle 1,50; 4 stelle 2,00 Limposta sar corrisposta per ogni pernottamento nelle strutture ricettive ubicate nel territorio del Comune di Siracusa, fino ad un massimo di 4 pernottamenti consecutivi; sar graduata e commisurata alla tipologia delle strutture ricettive, tenendo conto delle caratteristiche e dei servizi offerti secondo la classificazione che articolata in stelle e spighe. Il gettito della tassa di soggiorno destinato a finanziare interventi in materia di turismo, di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali, e dei relativi servizi pubblici. Si andr quindi dallo sviluppo degli itinerari tematici e dei circuiti di eccellenza agli interventi di ristrutturazione e adeguamento delle strutture e dei servizi destinati alla fruizione turistica, con particolare riguardo allinnovazione tecnologica, agli interventi eco sostenibili ed ai progetti relativi al turismo accessibile; dalla manutenzione e recupero dei beni culturali, paesaggistici e ambientali per garantirne una migliore ed adeguata fruizione allo sviluppo di punti di accoglienza ed informazione e di sportelli di conciliazioni per i turisti; dal cofinanziamento di interventi promozionali da realizzarsi in collaborazione con la Regione ed altri Enti allincentivazione di progetti volti a favorire il soggiorno di giovani, famiglie ed anziani presso le strutture ricettive durante i periodi di bassa stagione; dalla formazione allaggiorna -

La Giunta comunale approva la tassa di soggiorno

In foto, lonorevole Fabio Granata.

In foto, palazzo Vermexio.

Congressi di circolo: 39 delegati per Castelluccio, 9 per Schiavo

PARTITO DEMOCRATICO

mento delle figure professionali operanti nel settore turistico; dal finanziamento di progetti volti ad incentivare la fruizione del territorio come set per produzioni fotografiche o cinematografiche al finanziamento di progetti legati allintrattenimento e allo spettacolo o ad attivit culturali, aventi rica-

dute in termini di flussi turistici. Per lassessore al Turismo, Francesco Italia, Listituzione della tassa di soggiorno giunge al termine di un percorso di confronto con gli operatori del settore e per tale motivo recepisce molte delle indicazioni da loro proposte. Mi riferisco, ad esempio, alle esenzioni per alcune

tipologie di strutture e per lampio ventaglio di dei destinatari esentati. La vocazione turistica della nostra citt, fortemente mortificata dallassenza di servizi ai turisti, potr finalmente contare su una voce di bilancio che la metter in condizione di essere realmente competitiva.

Pi semplice richiedere Aspi e Mini Aspi: dichiarazione telematica


E stata pubblicata la circolare n. 154 del 28 ottobre u.s. con la quale sono state date le indicazioni amministrative e procedurali per il rilascio allINPS, al momento della presentazione della domanda di indennit nellambito dell ASpI, della dichiarazione dello stato di disoccupato, ovvero della immediata disponibilit allo svolgimento ed alla ricerca di un attivit lavorativa da definire con il Centro per lImpiego competente. A breve sar disponibile la procedura con la quale il cittadino, attraverso i canali previsti per la presentazione della domanda di prestazione (sportello on line, Patronati e Contact center integrato) potr rendere la dichiarazione allIstituto qualora non si fosse gi recato al Centro per lImpiego e avere lindicazione del servizio competente allo svolgimento delle funzioni ad esso demandate dalla normativa soprattutto in materia di politiche attive. Le dichiarazioni presentate ad INPS verranno messe a disposizione dei Centri per limpiego attraverso la Banca dati nel Sistema Informativo dei percettori. I Centri per limpiego per accedere a tali Servizi

INPS

Ci sono i primi risultati dei congressi del par-

tito democratico che si sono svolti entro il 30 ottobre scorso. Su 200 delegati complessivi, la candidata alla segreteria provincial del gruppo Consiglio-Marziano, Carmen Castelluccio ne ha totalizzati 39, il candidato dei renziani, Liddo Schiavo pu contare su 7 delegati. Nel dettaglio dei circoli, a Citt Giardino Castelluccio due delegati e zero per Schiavo che non ne prende nemmeno uno a Pachino, dove la Castelluccio ne prende 8. Schiavo si rif a Rosolini con 7 delegati contro I 3 della Castelluccio. Lunico delegato di Villasmundo espressione dei dalemiani, mentre schiacciante laffermazione della Castelluccio a Lentini con 18 delegati a zero. Anche a Priolo il mar-

gine di 7-0 a favore della candidate del gruppo dalemiano. Pr entrare nel dettaglio dei voti nei singoli circoli, Pachino: Castelluccio voti 52 Schiavo voti 7; Lentini: Castelluccio 210 Schiavo 59 Nulle 2; a Citt Giardino: Castelluccio 24 Schiavo13; a Rosolini: Castelluccio 71 - Schiavo voti 177; a Priolo: Castelluccio 75 - Schiavo 7; Villasmundo: Castelluccio 21 - Schiavo18 Nella Giornata del 3 Novembre si svolgeranno i Congressi nei circoli di Augusta, Avola, Floridia, Carlentini, Portopalo, Noto, Francofonte, Sortino, Ferla, Buccheri, Solarino, Belvedere. A Buscemi e Cassaro si celebrano solo congressi per gli organismi locali in quanto non esprimono delegati al congresso provinciale..

devono essere in possesso del PIN da richiedere secondo le consuete modalit. Per i Centri, invece, gi accreditati con PIN al Sistema Informativo dei percettori baster inviare una email alla casella di posta dichiarazioni.DCPrestazioni@inps.it con le informazioni indicate nella circolare dellIstituto n. 154/2013. Al fine di garantire il pieno utilizzo ed efficacia delle nuove funzionalit introdotte, le domande per le prestazioni di Aspi e MiniAspi, in scadenza questi giorni, potranno essere utilmente inviate entro il 30 novembre prossimo.

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

Perseguitava lex convivente A giudizio un melillese


Per

Non era rassegnato alla separazione dalla donna, che importunava giorno e notte

A Pachino, invece, un altro caso di maltrattamenti ai danni della moglie, che ha visto rinviare a giudizio un quarantnenne di Noto

Veleni in Procura: il Gip compatibile con il processo


Continuer ad esse-

Letta in aula unordinanza del presidente del tribunale di Messina

CRONACA

Francofonte Riesame per due


E
attesa nelle prossime ore la decisione dei giudici del riesame davanti ai quali stato discusso ieri mattina il ricorso per due delle nove persone arrestate il 19 settembre scorso dai carabinieri nell'operazione antimafia denominata "Ciclope" con accuse che a vario titolo comprendono associazione di stampo mafioso, tentato omicidio, detenzione illegale di armi. I giudici si sono riservati di decidere sul ricorso discusso dagli avvocati Junio Celesti, difensore del francofontese Michele Ponte, e Rosario Frigillito, legale di Luisa Regazzoli, moglie del presunto boss Salvatore Navanteri.

Monica Marino aveva sollevato il problema adesso risolto Nuova udienza fissata per il 23 gennaio prossimo

nulla rassegnato dalla separazione dalla ex convivente, lavrebbe presa di mira e tempestata di telefonate, pedinata notte e giorno, infastidita sul luogo di lavoro e, per concludere avrebbe anche molestato luomo con cui adesso la cittadina polacca ha deciso di instaurare un rapporto sentimentale. Questo ha sostenuto il rappresentante della pubblica accusa alludienza preliminare, celebrata ieri mattina dal gip del tribunale Michele Consiglio nei confronti di un uomo, Maurizio Listo, 51 anni, di Citt Giardino, difeso dall'avvocato Marco Mancuso. L'imputato stato rinviato a giudizio e dovr comparire davanti al giudice unico del tribunale di Siracusa per il processo che sar celebrato il 9 giugno del prossimo anno. In avvio di udienza preliminare il giudice ha ammesso la costituzione di parte civile della vittima che ha affidato il proprio patrocinio all'avvocato Rosario Guastella. L'indagine giudiziaria fa riferimento ad un periodo compreso tra novembre 2011 e settembre 2013. Nel corso degli accertamenti la donna ha riferito agli investigatori di una serie di episodi vessatori ai suoi danni poste in essere dallex convvente. La dionna ha detto di essere stata seguita, pedinata, e minacciata a pi riprese. Anche lasttuale convivente avrebbe avuto modo di confrontarsi con il Listo, che non avrebbe mancato di apostrofarlo e di invitarlo a cacciare di casa la polacca. Pressioni avrebbe subito anche il figlio del convivente. La vittima ha anche denunciato un presunto episodio di sequestro da lei subito nel 2004 quando l'imputato l'avrebbe chiusa in casa impedendole di allontanarsi dall'abitazione. Da un caso di stalking ad un altro di maltrattamenti ai danni della moglie. Un netino, Gianluca Cianci di 41 anni, difeso dallavvocato Raffaele Cassarino, stato rinviato a giudizio dal Gip Michele Consiglio per maltrattamenti e lesioni personali. I fatti dei quali deve rispondere coprono un arco temporale dal 1998 a tuttoggi. Luomo avrebbe minacciato a pi riprese la consorte

In foto, un classico caso di stalking. provocandole uno stato dansia, avvilimento, sofferenze ed anche paura. In due circostanze lo scorso anno luomo avrebbe picchiato la moglie provocandole lesioni lievi giudicate guaribili in sette e tre giorni. Il processo si celebra dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Siracusa il 20 ottobre del prossimo anno. R.L.

Avrebbe indotto gli uffici delll'Inps in errore,

Truffa ai danni dellInps: imprenditore avolese rinviato a giudizio


a giudizio fissando il processo dinanzi al giudice monocratico per l'udienza del 25 giugno prossimo. L'inchiesta fa riferimento ad un periodo compreso tra febbraio e agosto 2011. L'accertamento da parte delle autorit inquirente venne avviato sulla scorta di una segnalazione fatta dalla presunta parte offesa in merito al mancato percepimento delle somme spettanti alle lavoratrici che usufruiscono del permesso per maternit. Secondo quanto ricostruito dalla magistratura, l'imprenditore avrebbe dichiarato di avere versato alla dipendente 3 mila euro, somma in realt mai elargita. R.L.

CRONACA

presentando una falsa attestazione con cui dichiarava di avere pagato una somma di 3 mila euro a titolo di indennit di maternit ad una propria dipendente. Con l'accusa di truffa il gip del tribunale di Siracusa Michele Consiglio ha rinviato a giudizio un imprenditore di Avola, Paolo Consiglio, 54 anni, legale rappresentante della "Pantatours International", ditta che gestisce un punto di distribuzione di video e produzionicinematografiche .L'imputato, che ha affidato la propria difesa all'avvocato Aldo Ganci, comparso ieri mattina all'udienza preliminare ed il giudice, al termine della camera di consiglio, ne ha disposto il rinvio

re il Gup del tribunale di Messina, Monica Marino a valutare la posizione giudiziaria di tre magistrati e di tre altri imputati, coinvolti nel cosiddetto caso dei Veleni alla Procura di Siracusa. Il presidente del tribunale peloritano ha sciolto le riserve sul quesito di incompatibilit del Gup, sollevata dallo stesso giudice nella passata udienza. Per il presidente del tribunale non vi sono gli estremi dell'ipotesi di incompatibilit del giudice a definire le posizioni dell'ex capo dell'ufficio del pubblico ministero Ugo Rossi, il sostituto procuratore Maurizio Musco, entrambi trasferiti in sedi diverse un anno fa per incompatibilit ambientale, il sostituto procuratore di Catania Roberto Campisi, allo stato attuale applicato alla procura di Siracusa, ed altre tre persone, il capo del Gruppo investigativo dell'Asp Siracusa Giancarlo Chiara, l'avvocato Pietro Amara e l'imprenditore Alessandro Ferraro, coinvolti a vario titolo in un'inchiesta giudiziaria su presunti affari tra parti della magistratura e avvocati. La dichiarazione di incompatibilit era stata collegata al fatto che il difensore dell'ex procuratore Ugo Rossi e del sostituto Maurizio Musco, l'avvocato Gullino, ha rapporti con il padre del magistrato, attuale giudice in Corte d'Appello, quale difensore in una causa pendente

In foto, palazzo di Giustizia di Messina.

dinanzi al tribunale di Reggio Calabria. Con un'ordinanza che stata letta ieri mattina in aula din occasione dell'udienza preliminare, il pre-

sidente del tribunale ha espresso fiducia nella correttezza e nella buona fede del gip Marino disponendo che l'udienza venga celebrata dal-

la stessa. La nuova udienza, quindi, stata fissata per il 23 gennaio prossimo. In quella sede verr valutata l'ammissione della costituzione di

parte civile proposta dall'ex sindaco di Augusta Massimo Carrubba e l'ex assessore Nunzio Perrotta, patrocinati dagli avvocati Fiorella

Intrepido e Francesco Favi, e l'ex presidente della Provincia Nicola Bono, rappresentato dall'avvocato Aldo Ganci. F.N.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

Tre avvocati hanno dettato le loro conclusioni al Gup del tribunale di Catania

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

Processo Itaca: chiuse le arringhe della difesa


Siamo ormai alle battute conclusive del processo che si sta celebrando davanti al gup del tribunale di Catania, Catena. Anche nelludienza di ieri mattina si assistiti ad unaltra serie di arringhe (le ultime) da parte della difesa al processo che si sta celebrando con il rito abbreviato nei confronti di quattordici persone rimaste coinvolte nell'operazione antidroga portata a termine il 25 luglio dello scorso anno dalla squadra mobile della Questura di Siracusa e denominata "Itaca". Nel corso delludienza di ieri hanno dettato le loro conclusioni gli avvocati Matilde Lipari e Domenico Mignosa, in difesa di Carmelo Cassia, cognato del defunto capoclan Salvatore Bottaro, indicato dalla pubblica accusa al vertice di un'organizzazione dedita al traffico delle sostanze stupefacenti in accordo con il clan Attanasio, sul cui capo pende una richietsa di condanna a diciotto anni di reclusione; l'avvocato Giorgio D'Angelo, difensore di Piero Di Mari, e l'avvocato Junio Celesti, legale di Giovanni Di Mari, per entrambi i quali il rappresentante della pubblica accusa ha richiesto al giudice per le udienze preliminari una pena di dodici anni di reclusione. I legali difensori hanno, quindi, concluso i rispettivi interventi chiedendo al giudice per le udienze preliminari di emettere un verdetto di assoluzione per i loro assistiti, di fatto contestando lintero castello accusatorio che stato acquisito anche sulla scorta delle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia, raccolte dagli investigatori e fatte proprie dai magistrati della Procura distrettuale antimafia di Catania, che hanno coordinato le indagini. Il processo stato aggiornato alludienza preliminare del 14 novembre prossimo per una replica formale, annunciata dal rappresentante della pubblica accusa prima che il giudice si ritiri in camera di consiglio per emettere il relativo verdetto. R.L.

vita di Quartiere

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

Dalle nostre parti, per tradizione, i primi giorni di novembre danno la stura ad eventi che attraverso le feste luciane e sebastianee giungono a gennaio

Nella prossima udienza, fissata per il 14 novembre, ci sar la replica formale da parte del pubblico ministero e la camera di consiglio

Lo storico James Fra-

Una ricorrenza che affondererebbe le radici nel mondo celtico

In foto, la vittima dellincidente, Manuela Musco e la vettura incidentata..

E venuto a mancare all'et di 64 anni l'av-

Scomparso lavvocato Giovanni Annino apprezzato uomo politico e penalista


ha condiviso buona parte dell'esperienza politica oltre che essere stato suo collega nelle aule giudiziari: "Giovanni Annino era in una parola ci che si definisce un gran signore. Intelligente, ironico, affettuoso, tradizionalista ma allo stesso tempo innovativo. Sia nella professione che nell'impegno politico e pubblico era amato e rispettato. Riusciva sempre a sdrammatizzare le situazioni, anche le pi spinose, ma sempre con rigore e grande senso delle istituzioni. Valeria e i suoi cari potrano a testa alta ricordarlo per sempre cos come far ognuno di noi che ha avuto la fortuna di conoscerlo. Ci mancher". Lavvocato Annino era anche un grande appassionato di volo e si cimentava spesso nella conduzione di aerei sportivi. La notizia della sua scomparsa ha fatto il giro dei social network, mentre lOrdine degli avvocati della provincia di Siracusa ha listato a lutto la bacheca in Tribunale, annunciando la sua prematura scomparsa. F.N.

CRONACA

Festeggiare

Citt: Siracusa in festa per la solennit di tutti i santi


bondanza che il sangue di Cristo ha loro acquistato. Nonostante le notti, attraverso le purificazioni costanti che lamore esige per essere vero amore, e a volte al di l di ogni speranza umana, tutti hanno voluto lasciarsi bruciare dallamore e scomparire affinch Ges fosse progressivamente tutto in loro. E' Maria, la Regina di tutti i Santi, che li ha instancabilmente riportati a questa via di povert, al suo seguito che essi hanno imparato a ricevere tutto come un dono gratuito del Figlio; con lei che essi vivono attualmente, nascosti nel segreto del Padre. Il Martirologio Romano contempla oggi solennit di tutti i Santi uniti con Cristo nella gloria: oggi, in un unico giubilo di festa la Chiesa ancora pellegrina sulla terra venera la memoria di coloro della cui compagnia esulta il cielo, per essere incitata dal loro esempio, allietata dalla loro protezione e coronata dalla loro vittoria davanti alla maest divina nei secoli eterni. La festa di tutti i Santi, il 1 novembre si diffuse nellEuropa latina nei secoli VIII-IX. Si inizi a celebrare la festa di tutti i santi anche a Roma, fin dal sec. IX. Ununica festa per tutti i Santi, ossia per la Chiesa gloriosa, intimamente unita alla Chiesa ancora pellegrinante e sofferente. Oggi una festa di speranza: lassemblea festosa dei nostri fratelli rappresenta la parte eletta e sicuramente riuscita del popolo di Dio; ci richiama al nostro fine e alla nostra vocazione vera: la santit, cui tutti siamo chiamati non attraverso opere straordinarie, ma con il compimento fedele della grazia del battesimo. La beatitudine, consiste nel raggiungimento di ci che colma e fa felice definitivamente il cuore delluomo. la felicita che hanno conseguito i santi, che oggi celebriamo riuniti in ununica festa. una schiera che nessuno pu numerare e che hanno lavato le loro vesti nel sangue dell Agnello, hanno cio sperimentato in vita e in morte linfinita misericordia di divina e vivono, anche per le loro virt, nella beatitudine eterna. Una beatitudine a cui ogni fedele aspira nella speranza che lo stesso Cristo ci infonde. Il Cristo annuncia una felicit che non nellordine dei valori terreni, ma in vista del Regno, proclamato da lui, e, pur cominciando gi su questa terra per coloro che accolgono Cristo e le sue esigenze, sar definitiva solo nelleternit. La Chiesa, formata da tutti i santi, ci invita oggi a guardare al futuro e al premio che Dio ha riservato a coloro che lo seguono nel difficile cammino della perfezione evangelica. Tutti vorremmo che, dopo la nostra morte, questo giorno fosse anche la nostra festa. Ges ci invita a godere e rallegrarci gi durante il percorso in vista dellapprodo finale. La santit quindi non la meta di pochi privilegiati, ma laspirazione continua e costante di ogni credente, nella ferma convinzione che questa innanzi tutto un progetto divino che nessuno esclude e che ci stata confermata a prezzo del sacrificio.

vocato Giovanni Annino. Penalista molto apprezzato, Annino ha riscosso molti elogi per il suo impegno in favore della politica cittadina. Il noto penalista era stato colpito qualche anno fa da una grave malattia ma la sua voglia di essere presente ancora nelle aule giudiziarie lo ha portato, nonostante la visibile sofferenza fisica, ad essere presente e pienamente vitale. La sua lotta per la vita si consumata la scorsa notte. Il penalista ha legato il suo nome a numerosi processi di mafia che sono stati celebrati dagli anni Novanta in poi ed stato a lungo difensore di alcuni dei pi grossi esponenti della malavita organizzata locale. Giovanni Annino ha anche alimentato la propria passione politica ( stato per diverso tempo consigliere comunale) militando nelle fila del Movimento sociale italiano e pi di recente in seno a La Destra diventando componente del Direttivo provinciale. Ecco come lo ricorda Fabio Granata, che ne

tutti i santi guardare coloro che gi posseggono leredit della gloria eterna. Quelli che hanno voluto vivere della loro grazia di figli adottivi, che hanno lasciato che la misericordia del Padre vivificasse ogni istante della loro vita, ogni fibra del loro cuore. I santi contemplano il volto di Dio e gioiscono appieno di questa visione. Sono i fratelli maggiori che la Chiesa ci propone come modelli perch, peccatori come ognuno di noi, tutti hanno accettato di lasciarsi incontrare da Ges, attraverso i loro desideri, le loro debolezze, le loro sofferenze, e anche le loro tristezze. Questa beatitudine che d loro il condividere in questo momento la vita stessa della Santa Trinit un frutto di sovrab-

zer, osservando che, prima di diventare festa di precetto, Ognissanti veniva gi festeggiato in Inghilterra (paese un tempo abitato dai popoli celtici) il 1 novembre, ipotizz che tale data fosse stata scelta dalla Chiesa per creare una continuit cristiana con Samhain, l'antica festa celtica del nuovo anno (secondo le teorie dello storico Rhs)[3], a seguito di richieste in tal senso provenienti dal mondo monastico irlandese. Questi studiosi sostennero che, secondo le credenze celtiche, durante la festa del Samhain i morti avrebbero potuto ritornare nei luoghi che frequentavano mentre erano in vita, e che quel giorno celebrazioni gioiose venissero tenute in loro onore. Da questo punto di vista le antiche trib celtiche erano un tutt'uno col loro passato ed il loro futuro. Questo aspetto della festa non sarebbe mai stato eliminato pienamente, nemmeno con l'avvento del Cristianesimo che infatti il 2 novembre celebra i defunti. Lo storico Hutton ha messo in discussione queste tesi, osservando come Ognissanti venisse celebrato da vari secoli (prima di essere festa di precetto), in date discordanti nei vari paesi: per la chiesa di Roma era il 13 Maggio, in Irlanda (paese di cultura celtica) era il 20 aprile, mentre il 1 Novembre era una data diffusa in Inghilterra e Germania (paesi di cultura germanica).

10

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

Si

terr domani, 2 novembre 2013 alle ore 18:00 lo spettacolo su Pier Paolo Pasolini, presso la multisala della Scuola Van Gogh a Siracusa, in occasione dei 38 anni dalla morte. Lo spettacolo porter in primo piano il pensiero dellintellettuale con lettura di testi in voce recitante degli attori Deborah Lentini e Agostino De Angelis, con proiezione di filmati, sottofondo musicale dal vivo di Giulio Mirto e opere di scena di Tommaso Lillo. Pier Paolo Pasolini, scrittore, regista, poeta, giornalista, un intellettuale che ha dato scandalo per la cultura dellepoca, una personalit unica e irripetibile della cultura italiana, ci testimonia una raffinata sensibilit poetica e una appassionata ricerca dei sentimenti pi autentici delluomo. Egli credette di trovarli nel proleta-

Citt: Spettacolo su Pasolini

In agenda per domani a 38 anni dalla drammatica morte del regista

In un momento molto critico per la viabili-

Citt: Alcune buone idee per vivere tutti un po meglio

Citt: Per una Siracusa a misura duomo


1 NOVEMBRE 2013, VENERD

11

riato, nei suoi ragazzi di vita che, pur violenti e sregolati, considerava genuini e istintivi, fiducioso che in essi ci fosse la conservazione dei valori della tradizione e la spinta contro la societ appiattita e deturpata dal progresso tecnologico. Articolista polemico stato uno dei primi precursori del territorio storico, naturalistico, culturale

In foto, Pier Paolo Pasolini.

Italiano e Internazionale e difensore della tradizione popolare, indag i dialetti come espressioni linguistiche pi spontanee e sincere. Lo spettacolo si baser sulla testimonianza della sua opera, la dissoluzione della tradizionale civilt contadina sotto linflusso dei modelli consumistici introdotti dalla societ industrializzata. Nel cinema di Pasolini il

significato artistico delle location scelte diventa una peculiarit unica, i piccoli centri abitati della provincia di Roma e Viterbo, sono scelti come location per i suoi set, grazie al bellissimo paesaggio naturale e agli importanti siti di pregio storico- architettonico. La scelta di contestualizzare il pensiero di Pasolini nel territorio di Siracusa sta proprio nellimportanza e bellezza storico-naturalistica che questo assume in quella parte di terra che si trova nel Sud dItalia e che nonostante i cambiamenti avuti negli anni riuscito a mantenere ancora intatto il proprio ambiente e la propria cultura, continuando a coltivarne la storia e le tradizioni. Nella notte del 2 novembre 1975, giorno dei morti, Pasolini venne trovato martoriato in uno squallido sterrato non lontano dal mare, adiacente ad una baraccopoli dellidroscalo di Ostia, aveva 53 anni. A seguire verranno degustati prodotti enogastronomici di Onav e Cantine Gulino, ingresso libero fino ad esaurimento posti, organizzazione Extramoenia e ArchoTheatron, info www.extramoenia-sr.it.

t cittadina Assoutenti della Strada Siracusa Propone, innanzitutto, Il rispetto delle regole. In un momento in cui si ostenta da pi parti la tolleranza zero, a maggiore ragione lo stesso concetto deve essere applicato nella circolazione stradale e soprattutto da parte di chi preposto alla loro osservazione. Che lattivit della Polizia Municipale non venga mirata solamente verso la repressione ma sia indirizzata anche alla cura della prevenzione, arma efficace per una partecipata educazione stradale, specie fra le nuove generazioni. I controllo e la vigilanza, rispetto ad ogni altra attivit istituzionale del corpo, siano potenziati, privilegiando limpiego di pattuglie mobili, con compiti di prevenzione e, ove occorra, repressione delle contravvenzioni al Codice della Strada. Che le strade, principalmente le pi anguste, vengano lasciate libere al fine di consentire il passaggio dei mezzi di soccorso, magari creando corridoi preferenziali o percorsi alternativi. Reprimere la sosta fuori dagli spazi consentiti, in prossimit dellOspedale Umberto I ( tratto iniziale di via Testaferrata e di corso Gelone ). Campagna di realizzazione della segnaletica orizzontale e di quella verticale oramai obsoleta o fatiscente, utilizzzando una quota maggiore dei proventi contravvenzionali incassati dal Comune, nel rispetto di quanto stabilito al riguardo dal Codice della Strada. Apposizione di segnaletica orizzontale e verticale conforme al Codice della Strada. Troppo spesso si vedono cartelli o strisce sullasfalto assolutamente irregolari, equivoci o contrastanti e quindi nulli. Riorganizzazione e potenziamento del servizio di rimozione veicoli, prevedendo il ritiro del mezzo in sosta dintralcio anche in ore serali. Utilizzo delle telecamere recentemente installate per motivi di sicurezza anche per la rilevazione delle infrazioni soprattutto in ore notturne, allorquando maggiore il numero dincidenti, con gravissimi danni a persone e/o cose, malauguratamente volventisi in esito mortale. Riconsiderazione della necessit di mantenere attive diverse zone rimozione atteso che il 95% di esse non rispettato n fatto rispettare. Individuazione della priorit di strade con diritto di precedenza in prossimit di diversi incroci non attualmente identificati e conseguente installazione del dare precedenza in quelle intersecanti. Rimodulazione delle corse, dei percorsi e degli spazi riservati alle fermate degli autobus urbani ed extraurbani mediante la realizzazione di corsie o itinerari preferenziali da destinare anche ai fini di protezione civile come arterie di scorrimento veloce ed in quanto tali, garantirne la loro assoluta transitabilit, sovente ostacolata dalla sosta non regolare. Istituzione della zona rimozione e rigida applicazione in prossimit di tutte le fermate degli autobus ed in prossimit degli incroci. Rigoroso rispetto delle recenti norme regolamentari adottate dal Consiglio Comunale in tema di occupazione di suolo pubblico, specie se la concessione riguarda strade a pi intenso traffico veicolare. Revisione dei criteri di concessione del suolo pubblico a quegli esercizi che ubicati in certe vie di grande traffico generano grave intralcio alla circolazione (vedi, ad esempio, la zona del viale Tica).

Ultimamente

i vertici dell'Assoutenti della Strada Siracusa, hanno incontrato l'Assessore alla Mobilit e Trasporti ed alla Polizia Municipale del comune aretuseo, Silvana Gambuzza. Il presidente dell'associazione, Massimo Cataldi, accompagnato dall'ex comandante della Polizia Municipale Francesco Vinci componente della Commissione Traffico, ha rappresentato all'assessore Gambuzza, una serie di notevoli inconvenienti che affliggono la viabilit aretusea, consegnando un dossier costituito da una raccolta di immagini fotografiche frutto dell'attivit di monitoraggio dell'associazione ed anche delle innumerevoli segnalazioni provenienti dagli associati. Con l'occasione sono anche state consegnate all'Assessore le copie della documentazione intercorsa tra l'associazione ed il Ministero dei Trasporti, a seguito della diffida al comune, che l'Assoutenti della strada trasmise all'amministrazione per il ri-

Interesse e gratitudine per quei progetti formulati dagli stessi cittadini a favore della realt urbana
vigilare sull'indifferibile ripristino e successivo mantenimento delle condizioni di sicurezza stradale e sulla corretta applicazione delle norme previste dal Codice della Strada sulle vie di comunicazione cittadine. L'Assessore Gambuzza, ha manifestato interesse e gratitudine per l'operato dell'Assoutenti della Strada Siracusa e ha proposto un nuovo incontro a brevissimo per approfondire le tematiche trattate, oltre ad auspicare una proficua collaborazione con il sodalizio che annovera al proprio interno affermate professionalit del settore. La citt di Siracusa, nelle more dellapplicazione del Pum e del Put, le cui rispettive adozioni, piuttosto improbabili, richiedono, qualora attuate, sicuramente tempi non brevi e risorse economiche ingenti, necessita ormai di provvedimenti indifferibili ed urgenti per tutto ci che attiene alla mobilit in genere ed al traffico ed alla sua gestione in particolare.

Le proposte provenienti dalluniverso associativo locale allamministrazione in carica

pristino delle condizioni di sicurezza stradale sulle strade siracusane lo scorso 20 maggio. Il presidente Cataldi, ha altres presentato all'Assessore Gambuzza, una sintetica "Relazione sullo stato della viabilit nella citt di Siracusa - Considerazioni e proposte" redatta dalla Commissione Traffico dell'associazione, contenente una breve analisi delle

problematiche che affliggono il traffico cittadino ed alcune proposte atte ad una migliore fruizione della viabilit e dei trasporti, manifestando la disponibilit del sodalizio a collaborare con l'amministrazione nel rispetto di quanto previsto dal proprio statuto. Il presidente Cataldi ha inoltre ribadito che rimane alto l'impegno dell'Assoutenti della Strada nel

Troppe sono le disfunzioni, i comportamenti ignoranti ed incivili che sono sotto gli occhi di tutti, legati ad anni di immobilismo attribuibile a tutte le componenti interessate. Il caos che regna sovrano nelle strade cittadine, oltre ad essere mal vissuto dai cittadini, che grazie allo spirito di adattamento tipico di tutti gli esseri viventi si abituano a ci, anche un pessimo biglietto da visita per coloro i quali si recano a Siracusa per motivi di svago o di lavoro. La crescita di una societ passa anche per una migliore vivibilit del suo agglomerato urbano. A poco servono lodevoli iniziative e la messa in campo di notevoli risorse economiche da parte delle amministrazioni per promuovere flussi turistici verso la nostra provincia e la nostra citt. Per quale motivo un turista dovrebbe tornare a Siracusa a parte lavere visto le nostre ricchezze archeologiche e culturali? Per vivere momenti indimenticabili di puro caos cittadino?

Durante la stessa giornata intervento della polizia municipale anche per una persona barricatasi in casa

Meritevole di lode il comporta-

Citt: investe unanziana ma la soccorre subito


decisioni che dovr assumere, per competenza, l'Ufficio Territoriale del Governo. Nel corso della stessa giornata per una volta hanno dovuto vestire i panni dei Vigili del Fuoco (Corpo nato, del resto, dalla scissione dai Civici Vigili del passato) i componenti di una Pattuglia della Polizia Municipale intervenuta nella zona della circoscrizione Grottasanta per l'esecuzione di un accertamento sanitario obbligatorio (atto preliminare previsto dalla Legge 180/78 - la stessa che ha soppresso gli ospedali neuropsichiatrici - a tutela delle persone per le quali si sospetta la sussistenza di patologie psichiatriche) nell'interesse di una persona con possibili problemi mentali: A.C., classe 55. Intendendo sottrarsi qualunque visita medica volta ad

mento di un ciclomotorista, P.A. il quale, avendo incidentalmente investito un'anziana cittadina, F.M. classe 38, si prodigato per come meglio poteva nell'offrire soccorso alla cittadina - che nell'evento ha riporta una lieve ferita alla testaprestandole immediata assistenza sul posto e provvedendo a chiamare il servizio 118 per l'accompagnamento dell'infortunata presso il nosocomio "Umberto I" seppure nella piena consapevolezza delle ricadute, sul piano personale, delle conseguenze di un evento non voluto. Un comportamento assolutamente in linea con le norme del convivere civilmente riconosciuto dalla stessa Pattuglia della Polizia Municipale intervenuta sul posto per i rilievi ed i provvedimenti del

caso, chiamata dallo stesso P.A. che, ad ogni modo, non ha potuto fare a meno di ritirare la patente del ciclomotorista per la sospensione temporanea del documento abilitante alla guida nelle more delle

accertare le sue reali condizioni di salute mentale, questa persona si era barricata in casa rifiutando di rispondere al citofono e di aprire a chiunque. Inevitabile a quel punto la richiesta di supporto formulata al Comando dei Vigili del Fuoco, intervenuto sul posto con proprio Personale munito di autoscala; ma a tal punto si pone un busillis procedurale. Non trattandosi di situazione emergenziale di disastro o soccorso a persona in pericolo, infatti, i Vigili del Fuoco non possono legittimamente introdursi nel domicilio di A.C., possibilit concessa, invece, al Personale della Polizia Municipale, che salendo sull'autoscala riesce ad entrare dal balcone e, per una volta, ad aprire la porta ai Vigili del Fuoco. Vittorio Barbagallo

Quarto Oggiaro, faida: ucciso un altro Tatone Lavoro, occupati meno di due il boss Pasquale, fratello di Emanuele giovani su dieci
Il fratello era stato trovato morto domenica assieme allautista negli orti di Vialba, appena fuori Milano
A distanza di tre giorni dallomicidio di Emanuele Tatone e del suo autista Paolo Simone, mercoled sera stato ucciso anche suo fratello Pasquale Tatone, boss di Quarto Oggiaro. Lo hanno ammazzato a colpi di arma da fuoco nella sua auto, nel cuore del quartiere di Milano dove da anni la famiglia gestisce il traffico di droga. Lagguato segna una svolta nelle indagini sul duplice omicidio di domenica scorsa in un campo al confine con Novate Milanese, che a questo punto si profila sempre pi come linizio di una possibile faida negli ambienti della criminalit. Tuttavia, secondo il questore di Milano Luigi Savina, non siamo in presenza di una guerra tra clan, a Milano. Dalle indagini tendiamo a escluderlo. LESECUZIONE DOPO LA PARTITA - Lipotesi che qualcuno voglia eliminare dalla piazza la famiglia Tatone, che forse da troppo tempo ha il controllo del territorio. Una cosa appare comunque chiara: Pasquale Tatone era tranquillo, non immaginava di essere un bersaglio. Altrimenti non sarebbe andato a vedere la partita del Milan alla Pizzeria Rim di via Cesare Passarella senza protezione, e non sarebbe andato via in auto da solo, pochi minuti prima delle 23 . Abitava poco distinte, al numero 8 di via Lopez. Era a casa sua, nel suo fortino, si sentiva tranquillo, anche se domenica gli avevano ammazzato il fratello. Un senso di sicurezza che gli stato fatale. crocio, oltre alle forze dellordine, sono arrivate decine di persone. Qualcuno pare abbia riferito alla Squadra mobile che quelluomo sul motorino era stato visto aggirarsi allintorno gi prima. IL FUCILE - Pasquale Tatone stato raggiunto da tre colpi di fucile caricato a pallettoni, da distanza ravvicinata, tutti a segno, che lo hanno raggiunto alla testa e al corpo. Si tratta quindi di unarma diversa da quella che ha ucciso suo fratello Emanuele e il pregiudicato Simone, che secondo i risultati dellautopsia condotta sabato mattina allIstituto di medicina legale di Milano potrebbe essere un revolver. Gli investigatori avevano parlato da subito di unesecuzione, e ora la loro ricostruzione pare prendere preoccupante consistenza. Dopo i rilievi della Scientifica, durati tutta la notte, lauto sulla quale si trovava il boss stata sequestrata. Risulterebbe intestata a un cittadino egiziano. IL BOSS E LA FAMIGLIA - Pasquale Tatone, scampato a un agguato nel 1994, era considerato il capo della famiglia di origine campane che ha fatto la storia della mala nel quartiere alla periferia nord del capoluogo lombardo. La famiglia, originaria di Casaluce, in provincia di Caserta, si era trasferita a Milano a inizio anni Settanta. I cinque fratelli hanno da subito avuto guai con la giustizia e la madre, Rosa, si guadagnata il soprannome di nonna Eroina. Il tasso di disoccupazione a settembre segna un nuovo record, salendo al 12,5%, in rialzo di 0,1 punti percentuali su agosto e di 1,6 punti su base annua. Lo rileva lIstat (dati provvisori). il valore pi alto dallinizio sia delle serie mensili, gennaio 2004, sia delle trimestrali, primo trimestre 1977. LOCCUPAZIONE GIOVANILE - Mentre a settembre il tasso di occupazione giovanile (15-24 anni) scende al 16,1%, in calo di 0,5 punti percentuali su agosto e di 2,1 su base annua. un valore che eguaglia il minimo storico. Quindi a settembre sono occupati meno di due giovani su dieci, anche se tra gli under 25 vanno contati anche gli studenti. Il tasso di disoccupazione giovanile, ovvero la quota dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, pari in settembre al 40,4%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 4,4 punti nel confronto annuo. In dati assoluti a settembre gli occupati sono 22 milioni 349 mila, in diminuzione dello 0,4% rispetto al mese precedente (-80 mila) e del 2,1% su base annua (-490 mila). Il tasso di occupazione, pari al 55,4%, diminuisce di 0,2 punti percentuali in termini congiunturali e di 1,2 punti rispetto a dodici mesi prima. Il numero di individui inattivi tra 15 e 64 anni aumenta dello 0,5% rispetto al mese precedente (+71 mila unit) ma rimane sostanzialmente invariato rispetto a dodici mesi prima.

12

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

Alitalia, Air France svaluta la sua quota E Lufthansa avverte: basta con aiuti di Stato
Considerata lincertezza della situazione di Alitalia, il gruppo Air France-Klm ha deciso di svalutare totalmente il valore delle azioni detenute. Lo riferiscono gli allegati finanziari alla presentazione dei conti trimestrali della societ francoolandese. Secondo la stampa francese , il quotidiano La Tribune, la compagnia francese sarebbe orientata ad un no allaumento di capitale. Se ne sapr di pi dopo il consiglio di amministrazione previsto per oggi. Intanto il ceo di Lufthansa, Christoph Franz, riferendosi ad Alitalia, ritiene che ovviamente ci dovranno essere dei limiti a ripetuti aiuti di Stato. PERDITE - Ad ogni modo la decisione del vettore francese - scritto nel documento - stata presa dopo il cda del 14 ottobre che ha approvato laumento di capitale da 300 milioni di euro. A fronte di questa decisione, Air France-Klm ha registrato la sua quota parte nelle perdite di Alitalia e una previsione di minusvalenza, per un montante totale di 202 milioni di euro, nella linea di bilancio Quota di profitti/perdite di associati. Si tratta di un deprezzamento del 25% circa. Perci la decisione stata presa tenuto conto delle incertezze attuali che pesano sulla situazione di Alitalia. LA CONTINUITLa compagnia aerea nella nota ricorda laumento di capitale in corso e risponde a chi mette in dubbio la continuit dei voli. Alitalia, in riferimento ad alcune notizie fuorvianti apparse sul Fatto Quotidiano conferma la continuit dei voli e diffida chiunque dal diffondere notizie allarmanti e nocive per la societ; Alitalia si rivarr su chiunque arrechi danno alla societ stessa. LA NOTA - Nella nota Alitalia ricorda inoltre che laumento di capitale in corso per 300 milioni di euro gi stato versato per 130 milioni, ed garantito da Poste italiane e dalle due principale banche del Paese: Intesa San paolo e UniCredit. Il Fatto Quotidiano dedica un articolo alla compagnia: Alitalia rischia il crac, biglietti non garantiti scritto tra virgolette nel titolo. Lagenzia di viaggio olandese che serve la Commissione Ue sconsiglia di volare - scritto nel sommario - con la compagnia italiana: Se fa bancarotta non rimborsiamo. GLI SCENARI -

Verso il no allaumento di capitale. Una minusvalenza da 202 milioni

LAGGUATO - Un uomo solo, pare, a bordo di un motorino, ha atteso che Tatone entrasse nella vettura, una Ford Fiesta blu posteggiata allangolo tra via Pascarella e via Trilussa; lo ha affiancato al posto di guida e ha sparato tre colpi con un fucile caricato a pallettoni, centrandolo in pieno a testa e tronco. Il corpo stramazzato sul lato destro, con le gambe sotto il volante e il resto appoggiato sul sedile del passeggero. Il 118, giunto sul posto, non ha potuto far altro che constatare il decesso. Allin-

Lex capo della Cia adesso guida i boyscout Robert Gates sar a capo di 2,6 milioni di giovani
incarico poi confermato durante il primo mandato di Barack Obama. Il 70enne assumer, se confermato, lincarico il prossimo maggio. Non ce un programma migliore per preparare i ragazzi americani ad essere cittadini e leader di quello dei Boy Scouts, ha detto Gates che, ovviamente stato uno scout da ragazzo, arrivando al grado di eagle, quello pi alto dei capi squadriglia, ed in passato stato anche membro del board nazionale. Essendo stato un Eagle - ha detto ancora ricordando le sue esperienze giovanili - ho imparato direttamente che grande

400mila e ai commessi, 136mila allelettricista Alla Camera stipendi allineati. Verso lalto
I conti li ha fatti United for a fair economy, organizzazione che da Boston si batte contro la diseguaglianze nella distribuzione della ricchezza. Dice una loro ricerca che se nel 1940 un amministratore delegato guadagnava 14 volte un lavoratore medio, oggi la proporzione salita a 531 contro 1. E ci sono casi dove la distanza tra la base e il vertice di unazienda ancora maggiore: come per la Fiat, dove Sergio Marchionne guadagna 1.037 volte il suo dipendente medio. Unesagerazione, la naturale evoluzione del capitalismo, oppure la giusta distanza? In ogni caso lesatto opposto di quello che viene fuori sfogliando le tabelle allegate al bilancio della Camera dei deputati, in questi giorni allesame dallAula. La distanza fra base e vertice minima, la piramide delle busta paga si schiaccia come nemmeno negli Stati Uniti del 1940. E non perch la retribuzione dei vertici sia bassa, ma perch quella della base molto elevata. Il vertice di Montecitorio, il segretario generale, ha stipendio e responsabilit analoghe a quelle dellamministratore delegato di una grande azienda: entra con uno stipendio di poco superiore ai 400 mila euro lordi lanno, ai quali si aggiunge lindennit di funzione. Ma scendendo verso la base nella piramide che cresce vertiginosamente la distanza delle retribuzioni dal mercato. Gli operatori tecnici - categoria nella quale rientrano i centralinisti, gli elettricisti e pure il barbiere di Montecitorio - vengono assunti con uno stipendio che supera di poco i 30 mila euro lordi lanno. Ma gi dopo 10 anni la loro busta paga quasi raddoppiata, superando quota 50 mila, e a fine carriera pu arrivare a 136 mila euro lanno. Tradotto: un elettricista, un centralinista e un barbiere della Camera, anche se a fine carriera, messi insieme

evidente che un passo indietro della compagnia franco-olandese complicherebbe, e non poco, i piani dei soci italiani, inclusa la new entry Poste, quelli delle banche creditrici impegnate a garanzia dellaumento di capitale, Unicredit e Intesa San Paolo, e quelli del governo, che continua a ritenere Air France lunica vera partnership possibile. Anche se, sia a Palazzo Chigi che a Fiumicino, stato pi volte fatto presente che loperazione finanziaria strutturata in modo tale da essere garantita anche se Air France decidesse di non fare la propria parte. Il problema, con linoptato che sarebbe comunque garantito dal con sorzio delle banche, diventerebbe quello di trovare, in fretta, una partnership internazionale alternativa.

La decadenza di Silvio Berlusconi da senatore, per effetto della legge Severino e a seguito della condanna definitiva per frode fiscale, sar votata dallaula di Palazzo Madama con il voto palese. I senatori dovranno esprimersi pubblicamente sul destino del leader di Forza Italia e, di conseguenza, assumersi la responsabilit di un eventuale voto in dissenso dalla linea del proprio gruppo parlamentare. Lo ha deciso la Giunta per il regolamento, che dopo lo stop di marted sera si era riunita di nuovo questa mattina per decidere sulla richiesta del Movimento 5 Stelle di una votazione pubblica. La svolta - sancita da sette voti a favore contro sei contrari - arrivata con la decisione della senatrice Linda Lanzillotta, ex Pd e ora Scelta Civica, di sostenere le ragioni del voto palese dopo che negli ultimi giorni aveva preso tempo riservandosi di ponderare al meglio la questione. Lo scorso 4 ottobre la Giunta per le autorizzazioni del Senato uscieri di altri simili uffici pubblici. Inoltre, sono numerosissimi: 0,7 per ogni deputato, dopo il taglio voluto dallattuale segretario generale, mentre dieci anni fa il rapporto era addirittura 1 a 1. La busta paga degli oltre 170 consiglieri parlamentari ha in media lo stesso peso di quella di un primario ospedaliero, ma a fine carriera supera i 350 mila euro lanno. Mentre il primario ha la responsabilit di un reparto, i consiglieri si limitano a svolgere attivit di studio e ricerca, o di assistenza giuridico legale e amministrativa. Tutto bene cos? In realt a complicare i conteggi c anche quella selva di indennit che si aggiungono allo stipendio minimo e che riguardano tutti i livelli dellamministrazione: dai 662 euro netti men-

Decadenza Berlusconi, sar voto palese

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

13

aveva dato parere favorevole alla decadenza. La decisione di Scelta civica di optare per il voto palese, riferisce lAnsa che cita fonti Pdl, avrebbe irritato Berlusconi a tal punto da far saltare un pranzo gi fissato con il vicepremier Angelino Alfano e il resto della delegazione governativa pidiellina. Il fatto che Berlusconi non ha pi nulla da dire ai governativi spiega un esponente del partito che lAnsa mantiene anonimo limitandosi a definirlo un big azzurro. E fioccano le reazioni tra i cosiddetti falchi. Una pagina buia per le regole parlamentari- dice il leader del gruppo Pdl al Senato, Renato Schifani -. La Giunta del Regolamento, a maggioranza e con un voto deliberatamente politico, ha violato le regole in maniera surrettizia, con grave responsabilit dello stesso presidente del Senato, per consentire al Pd e ad altre forze di imporre ai loro senatori un voto contro il leader del centrodestra. La giornata di oggi

Dai servizi segreti alle giovani marmotte: i boyscout dAmerica avranno un presidente deccezione, lex ministro della Difesa e gi capo della Cia Robert Gates. La nomina, che dovr essere comunque ratificata dal Consiglio nazionale, stata annunciata dal board dellassociazione che riunisce 2,6 milioni di giovani in tutto il Paese. 007 e BOYSCOUT - Gates, 70 anni, ex analista di carriera dellintelligence, stato nominato alla guida della Cia da George Bush padre tra il 1991 e il 1993, e poi alla guida della Difesa da Bush figlio nel 2006,

Gates, 70 anni, ex analista di carriera dellintelligence, stato nominato alla guida della Cia da George Bush padre nel 1991

impatto ha questo programma e credo che la sua missione sia pi importante oggi che mai. ABOLITO IL DIVIETO PER I GAY - Gates, che da capo del Pentagono ha coordinato ladeguamento delle Forze Armate americane alle nuove direttive che hanno aperto le porte ai gay dichiarati, si trover ad affrontare un importane cambiamento anche in seno agli scouts. Lo scorso maggio, infatti, il Consiglio Nazionale ha approvato, con il 61 per cento dei voti, labolizione del divieto di partecipazione allassociazione per i gay dichiarati.

guadagnano quanto il segretario generale, che pur sempre a capo di 1.500 persone. Una piramide schiacciata verso lalto, appunto. E una fotografia che ha davvero poco a che fare con le busta paga del resto dei lavoratori, sia del settore privato che di quello pubblico. Per capire: il reddito medio degli italiani, al netto della nostra evasione fiscale record, si ferma di poco sotto i 20 mila euro lordi lanno. Quasi la met di un centralinista della Camera dei deputati ad inizio carriera. E di esempi possibili ce ne sono altri ancora. Gli oltre 400 assistenti parlamentari, cio i commessi di Montecitorio, guadagnano in media come il direttore di una filiale di banca, eppure in generale non svolgono compiti molto diversi dagli

sili riservati al segretario generale gi fino ai 108,97 euro, sempre netti e al mese, per gli autisti parcheggiatori, passando per gli 85 riservati a chi lavora in cucina e per i 108 incassati dagli addetti al recapito della corrispondenza. Ma, pur con la sua piramide schiacciata verso lalto, la Camera almeno un merito ce lha. Lapprovazione del bilancio arriva dopo che gi questestate i dati sugli stipendi dei dipendenti erano stati resi pubblici: un file scaricabile direttamente dal sito internet conferma quelli che per anni erano stati solo sussurri e pettegolezzi. Unoperazione trasparenza, che al Senato non si ancora vista. Da settimane si dice che gli stessi dati dovrebbero essere pubblicati a breve da Palazzo Madama.

Diverse realt associative proprie della scena locale lentinese e non soltanto impegnate nel rilancio dellunica, sola area a verde comunale della cittadina della Meta.

14

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

Lentini: Da oggi a giorno 3 1a fiera dei morti a villa Gorgia


Fiera
dei Morti, nei giorni 1, 2 E 3 novembre 2013 presso Villa Gorgia, a Lentini. Levento organizzato dalla neonata Associazione sportiva dilettantistica Tressse, fondata da Ettore, Jacopo ed Efrem Sanzaro, con lo scopo di organizzare grandi eventi sportivi, culturali, e ricreativi, oltre a esercitare quanto previsto dallo statuto. In unottica di collaborazione fra lAssociazione sportiva dilettantistica Tressse, e le varie realt pubbliche e private presenti nel territorio, per questo evento vi stata la partecipazione attiva di Unvs, Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile, Avis, Aido, Un Sorriso Per La Vita, Metapiccola, Insieme Per, Manuela E Michele, Sicilia Antica. Di seguito il programma dettagliato della manifestazione. Giorno 1 novembre (oggi) a Villa Gorgia. Alle 10.30 Cerimonia di inaugurazione ed apertura fiera. Alle 11.00 Animazione, sculture di palloncini e attrazione per i pi piccoli. Alle 11.30 Inizio concorso fotografico Momenti di fiera a cura del Club fotografico i Lestrigoni. Alle 21.15 Esibizione di ballo a cura della Associazione sportiva dilettantistica Sol Latino. Durante la serata intrattenimento con i cabarettisti Diar-rea. Giorno 2 novembre (do-

mani). Alle 9.30 Apertura fiera. Alle 11.00 Animazione, sculture di palloncini e attrazione per i pi piccoli. Alle 19.30 Esibizione di ballo a cura della Associazione sportiva dilettantisti-

ca Asd Academy. Alle 21.30 Musica dal vivo. Durante la serata intrattenimento con i cabarettisti Diar-rea. Giorno 3 novembre. Alle 9.30 Apertura fiera. Alle 10.00 Esposizione di auto e moto depoca a cura del Club Gioconda. Alle 10.15 Raduno Villa Gorgia e partenza per una visita guidata per le vie del centro storico e del Castellaccio, a cura dellassociazione Sicilia Antica. Alle 10.30 Animazione e intrattenimento per visitatori. Alle 19.00 Momento ricreativo culturale. Alle 20.00 Proiezione video per la promozione turistica del territorio a cura della Dott. ssa Margherita Bucello. Alle 21.30 Ringraziamenti, premiazione e chiusura fiera. Durante la serata intrattenimento con i cabarettisti Diar-rea. Gli organizzatori ringraziano per la collaborazione listituto alberghiero A. Moncada, anche per la disponibilit data. La Villa Comunale, nota a tutti come "Villa Gorgia" sorge in via Libert. Essa costituita da uno spiazzale nel cui centro spicca una fontana circolare. Attorno troviamo alberi di pino, palme nane, oleandri, nonch varie piante che cambiano in base al periodo dell'anno. Tra i vialetti che si snodano dal piccolo boschetto, troviamo statue raffiguranti Gorgia da Lentini, il filosofo a cui dedicata la Villa e il Barone Giuseppe Bene-

SPORT Siracusa
Fuori dalla Coppa Italia, attardata di otto punti dalla capolista in campionato, sembrerebbe di parlare di una squadra alla deriva. E invece quella vista allopera mercoled sera apparsa una squadra ordinata e reattiva in cui si avverte la mano di un tecnico di maggiore esperienza come Pippo Strano. Il Modica sceso al De Simone per difendere il risultato dellandata per tre quarti dellincontro ha dovuto fare i conti con una squadra che senbrava trasformata e rigenerata, guidata da un Carmelo Bonarrigo in forma strepitosa. Anche il pubblico,

1 NOVEMBRE 2013, VENERD

15

Nel match di Coppa col Modica squadra pi ordinata, ma quante occasioni perdute
Ma le sorprese arrivavano dal reparto avanzato dove oltre allispirato Bonarrigo, operava un mobilissimo Spampinato proposto da Strano al posto di Mastrolilli. Un esperimento, tutto sommato riuscito e che a nostro avviso va riproposto, almeno fino a quando Mastrolilli, a secco da ben quattro partite, non riuscir a riprendere il ritmo delle prime giornate di campionato che lavevano visto sicuro protagonista. Tutti questi ritocchi operati da Strano hanno fatto scaturire una prestazione encomiabile sporcata solo dal pasticcio sulla velenosa punizione dal limite che ha portato il Modica al gol decisivo per leliminazione del Siracusa. Prima di questo episodio per , oltre al gol da antologia e il raddoppio su rigore di Bonarrigo, cerano state per gli azzurri non meno di una decina di chiare occasioni da rete, sprecate o per imprecisione o per eccessiva precipitazione. E quando una squadra gioca cos e i risultati continuano a darle torto, non ci sono altre soluzioni che quella di farsi benedire ! Armando Galea

Siracusa, fatti benedire

Se la squadra perde anche quando vince..

non molto numeroso, ma sicuramente pi caloroso delle precedenti occasioni in cui era sembrato tiepido e distaccato, ha avuto modo di apprezzare una maggiore intesa fra i reparti e una manovra che scorreva fluida e a volte anche spettacolare,

Calcio a 5 C/F. Prima vittoria per la Tiger al PalaLoBello Mister Fisicaro: Le ragazze hanno giocato con intensit e concentrazione
Mancava dalla prima giornata, nell'esordio assoluto in serie C contro Partinico. E dopo 4 gare in cui si erano racimolati solo 2 punti, arriva la vittoria per la Tiger Siracusa, che regola al "PalaLoBello" il Diana Calcio di Comiso per 2-0. Una gara bella, ricca di spunti e giocate, con la Tiger concentrata e vogliosa di ritornare a fare tre punti e allontanare le ultime posizioni della classifica. Fisicaro nel primo tempo manda in campo la Bongiorno tra i pali, capitan Aliffi, la Benitez, Diletta De Francesco e Roberta Valvo. A disposizione il portiere Morello, Consolino, Palmeri e Scariolo. Sin dalle prime battute si intuisce il mood della partita: le comisane cercano costantemente il loro capitano, Lucia Spataro, al rientro dopo la squalifica di 3 turni patita nella seconda giornata di campionato. Tuttavia l'ottima giocatrice ragusana francobollata dalla Benitez, che con la sua fisicit riesce a limitarne il raggio di azione. La Aliffi imposta egregiamente nelle ripartenze delle Tigri, e in una di queste nella seconda met del primo tempo la "solita" Valvo a bucare il portiere ospite con un perfetto diagonale rasoterra. Nella girandola dei cambi di Mister Fisicaro, anche la Scariolo prova a raddoppiare con una magistrale azione di contropiede ma il pallonetto della giovanissima attaccante siracusana viene stoppato dall'estremo difensore comisano. Le ospiti, soprattutto con la Cicero, cercano il tiro dalla distanza ma la Bongiorno sempre attenta. La prima frazione termina 1-0 per le Tigri. Nella ripresa il Comiso cerca soluzioni pi offensive per recuperare il match, irrobustisce l'attacco e arretra la Spataro per cercare maggiori soluzioni d'attacco. Fisicaro cerca le contromisure e le ragazze del team siracusano riescono a contrastare con efficacia le sortite offensive avversarie. Sempre pericolosa la Cicero ma dalla distanza, mentre in contropiede la Benitez pu raddoppiare dopo aver messo a sedere il portiere ma defilatissima, cosi anche se a porta sguarnita la palla impatta sul palo. Il match diventa concitato, con le ospiti alla ricerca disperata del pari e il team di casa a cercare di chiudere il match. La Scariolo va ancora vicinissima alla rete cosi come la Valvo, ma il portiere avversario si disimpegna bene. Dopo qualche fallo di troppo subito dalla sue, il Mister Fisicaro contesta con veemenza e il sig. Iacono, arbitro della gara, espelle il coach delle Tigri. Dopo pochi minuti, su perfetto schema d'angolo ancora la Valvo a battere l'estremo difensore comisano con un piattone destro: 2-0 e tripudio al Palazzetto dello Sport di Siracusa. Nel finale le comisane tentano l'assalto ma rischiano grosso nei contropiedi delle Tigri, che con un pizzico di precisione in pi potevano allargare il punteggio di un paio di reti. Ma il finale resta invariato, Tiger vittoriose per 2-0 e la zona calda della classifica si allontana di qualche punto. Mister Fisicaro ironizza dopo aver ricevuto la sua prima espulsione da dirigente: "Appena mi hanno cacciato le ragazze hanno giocato meglio - sorride il mister - comunque non ho detto nulla di irriguardoso al direttore di gara, che reputo quello che ha arbitrato meglio nelle gare disputate finora. Ero un p acceso perch volevo che chiudessimo la partita ed ero solo un p agitato, ho accettato senza alcun problema la sanzione disciplinare. Sono molto contento per questa vittoria, avevamo preparato la gara con tanta cura e l'abbiamo giocata come volevamo. Le ragazze hanno giocato con intensit e concentrazione, ancora siamo poco lucidi sottoporta perch potevamo benissimo fare 4 o 5 reti oggi. Ma va bene cos, non dimentichiamo la nostra dimensione e i nostri obiettivi, abbiamo allontanato un p la zona critica della classifica e il turno di riposo per la rappresentativa ci consentir di riprendere un po di energie e prepararci al meglio per la trasferta di Caltanissetta contro la Pro Nissa."

con Lombardo riproposto in difesa che concedeva ben poco allo scalpitante ma impreciso Panatteri e con Napoli che finalmente affrancato da compiti di copertura per la contemporanea presenza di Figura e di Calabrese operava lanci a ripetizione.

16

1 NOVEMBRE 2013 VENERD