Sei sulla pagina 1di 9

AI LETTORI

AI LETTORI

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
ALL' INTERNO

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
Quotidiano della Provincia di Siracusa

ALL' INTERNO

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
domenica 17 gennaio 2016 Anno XXix N. 13 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

Editoriale. Marted in consiglio comunale lo strumento finanziario

Bilancio e tributi
I conti non tornano

La sacca di evasione fiscale ponderosa nella citt di Siracusa


di Giuseppe Bianca

interventi

Dibattito pubblico
sulla riforma
dei beni culturali
D

di Marika Cirone

al 20 gennaio inizier
l'iter per i pareri sulla proposta di riorganizzazione
del Dipartimento regionale dei Beni Culturali e
dell'Identit Siciliana con
l'incontro delle Organizzazioni Sindacali. La "riforma", approvata con la
legge di stabilit del 2015
e ispirata ad esigenze giustificate e improcrastinabili di spending review,
rimodula strutture e unit
operative. I cambiamenti
sono di particolare incisivit'in un settore di cos.
A pagina tre

cronaca

Marocchino
arrestato
per droga

antiviolenza

Inaugurata
la nuova
sede in citt

Codici, parte civile al processo

Gettonopoli
Indagini chiuse
a Priolo Gargallo

anci sicilia

Comuni
lasciati
morire

arted si torna nellaula


Vittorini per la discussione
sul bilancio di previsione 2015 del comune di
Siracusa. I consiglieri comunali della maggioranza
sono pi che mai convinti
che sar una pura formalit
e che nel giro della stessa
giornata saranno affrontati
e votati i quarantasei emendamenti e quindi potere
dare il via libera.

on sembra aprirsi sotto


buoni auspici il 2016 per
i 390 Comuni siciliani per
quanto riguarda i trasferimenti delle risorse finanziarie da parte dello Stato
e, da parte della Regione .

on linchiesta gettonopoli a Priolo Gargallo, abbiamo ottenuto un primo risultato su tutte le inchieste aperte
sulla problematica degli abusi patrimoniali nella pubblica amministrazione.

A pagina tre

A pagina tre

A pagina cinque

Anche a Siracusa referendum


indetto dalla consulta Anm
Si tengono oggi do-

pagnia di Noto hanno posto in essere un articolato


servizio di controllo.

stata inaugurata ieri


sera alla presenza di numerose figure istituzionali,
tra le quali il relatore.

mani e marted prossimo le consultazioni


per il referendum,
indetto dal comitato
direttivo dellassociazione nazionale.

A pagina sette

A pagina quattro

A pagina quattro

I Carabinieri della Com- E

Focus 2

Sicilia 17 gennaio 2016, domenica

17 gennaio 2016, domenica

Le parole di un
detenuto a margine dello spettacolo di Aldo
Formosa. Il
Palazzo abbandoni il delirio di
onnipotenza e
pensi alle sorti
della Citt

di Salvatore Maiorca

Solo nella legali-

t troverete la vera
libert. Sono parole di un detenuto,
scritte in occasione
dello spettacolo che,
sotto Natale scorso,
Aldo Formosa ha
organizzato nel carcere di Brucoli. Con
attori scelti fra i detenuti stessi. E sono
parole che andrebbero scolpite nella
mente dei reggitori
di questa citt i quali il senso della legalit hanno ormai
smarrito, calpestato, offeso, umiliato,
abbandonato.
Ci troviamo qua,
afferma il detenuto
- privati della nostra
libert, dei nostri affetti pi cari. E tutto questo per cosa?
Sicuramente
per
degli errori commessi, ma anche e
soprattutto per una
questione di cultura
o meglio di subcultura; la subcultura
della illegalit quotidiana.
Giorno
dopo
giorno il titolo
dellopera teatrale
in tre atti nella quale Formosa racconta
lo scorrere delle ore
nella giornata di un
detenuto. In questa
occasione (ne abbiamo gi riferito
nel nostro giornale) i detenuti si
sono interpretati
con labile regia di
Aldo Formosa. Ma
soprattutto si sono
impegnati in prima persona. Hanno
capito che stanno
pagando per degli
errori
commessi.
E che, scontata la
pena e riconquistata la libert, questa
libert si conserva
soltanto se vissuta
nella legalit.
E una testimonianza che vola oltre i
cancelli e le sbarre
del carcere. E che
dovrebbe suonare
da monito per chi
sta fuori. Soprattutto per chi ha in mano
le sorti della citt
e della sua gente.
Tanto pi in questo
tempo in cui sono
esplosi
scandali,
come quelli denominati gettonopo-

Soltanto nella legalit


troverete la vera libert
Un monito dal carcere

Anno nuovo, criteri nuovi (occorrono) nella


gestione della cosa pubblica. Magari conoscendo
il passato per non sbagliare ancora nel futuro

Basta con le vagonate di fango dellappena


trascorso 2015 su questa citt che non andata
oltre il novantesimo posto (su 110) per la qualit
della vita e che ogni giorno si sveglia con lincubo
di altri posti di lavoro perduti
li e fantassunzioni, i quali hanno
scaricato vagonate
di fango, nellappena trascorso 2015,
su questa citt che
non andata oltre il
novantesimo posto
(su 110) per qualit
della vita e che ogni
giorno si sveglia con
lincubo di altri posti di lavoro perduti.
Tanto pi in quanto

altre notizie emergono dal palazzo e


mostrano altro fango: per esempio la
chiusura dellanno
senza che il Consiglio comunale abbia
ancora approvato il
bilancio preventivo
per il 2015: non il
consuntivo; il preventivo, ad anno
ormai chiuso; per
esempio lo sconvol-

gimento a fine anno


degli obiettivi fissati
a giugno dallamministrazione
comunale, per pagare
indennit
pesanti
ai dirigenti, e rimpastati a fine anno
per mostrare come
raggiunti obiettivi
rimasti in realt non
raggiunti, e pagare
comunque
quelle
pesanti indennit;

per esempio, ancora, la frottola del


sindaco che si attribuisce meriti altrui:
Siracusa prima nella
classifica delle citt
pi ospitali dItalia
secondo gli utenti
europei di Wimdu.
it, grazie alle recensioni degli utenti europei: s; ma si tratta
di recensioni sui singoli siti di ricettivit, non sulla citt in
quanto tale, per viabilit, igiene urbana, servizi pubblici
in generale i quali
rimangono tuttaltro che strumenti di
ospitalit.
Sar possibile avere
un anno nuovo senza bufale, con limpegno degli amministratori per offrire
alla cittadinanza e
ai forestieri servizi
pubblici decorosi e
per generare opportunit di sviluppo e
lavoro; soprattutto
con un ritorno alla
legalit?
Deve esser possibile. Ma sar difficile. Molto difficile.
Abbiamo
infatti
una classe dirigente
(politica e non) che
la via della legali-

t lha praticamente smarrita. Che ha


scelto la via delle
opportunit spicciole, delle scorciatoie,
dellaccaparramento
del potere e dei benefici consequenziali, personali e per il
cosiddetto cerchio
magico degli amici
e degli amici degli
amici.
Questa strada purtroppo non nuova.
Un vecchio politico
diceva: Per tutti la
legge, per gli amici i favori. Ma la
vecchia classe politica sapeva almeno
tenere un minimo di
equilibrio tra la sfera personale e quella
collettiva. Sapeva
navigare ai margini della legalit, ma
senza incappare nella illegalit evidente. La classe politica di oggi ha perso
pure questa bussola.
Ma questa bussola
va ritrovata in fretta
se non si vuol mandare la barca a sbattere sugli scogli che
sono ormai a portata
di prua. E, ritrovata
questa bussola, per
quanto difficile sia
limpresa, non si
pu che cambiare
rotta. Sul serio. E in
fretta.
Non gattopardianamente: cambiare tutto per non cambiare
nulla. Se vogliamo
che tutto rimanga
com bisogna che
tutto cambi diceva
il principe di Salina
al piemontese Chevalley. Ecco, se si
continuer su questa strada la fine
vicina.
Possiamo
dire addio allultimo
barlume di speranza
per sviluppo e lavoro. E ai nostri giovani questa classe
dirigente non ha che
una risorsa da offrire: il biglietto per il
Nord.
Non possiamo non
ricordare ancora le
parole di quel detenuto che sta espiando la sua pena e lancia un monito pi
pesante delle indennit che paga il Comune a consiglieri,
amministratori e dirigenti: Solo nella
legalit troverete la
vera libert.

rotatorie 124

Bandiere nere
per protestare
per mancata
illuminazione

Azione eclatante da parte del parlamentare regionale Enzo Vinciullo


per chiedere, ancora una volta,
allAnas di attivare lilluminazione sulle rotatorie nella strada che
da Siracusa porta a Floridia. Alla
manifestazione hanno partecipato anche il Consigliere Comunale
Salvatore Castagnino, il Presidente

Sicilia 3

del Circolo NCD Giovanni Gentile Dario Andolina, il Presidente


del Circolo NCD Carlo Alberto
Dalla Chiesa Paolo Terranova, il
Presidente del Circolo NCD Paolo Borsellino Sebastiano Mancarella, il Presidente del Circolo
NCD NCD Iac Valerio Iacono, il
Presidente del Circolo NCD Santa

SiracusaCity

Lucia Franco Fonte, il Presidente


del Circolo NCD Aretusa Gianluca Caruso, i Consiglieri Comunali di Floridia Salvo Burgio,
Sandro Beltrami e Angelo Carpinteri e anche il Sindaco di Solarino Sebastiano Scorpo.Abbiamo
collocato al centro di una rotatoria
delle bandiere nere.

Bilancio e tributi
Qualcosa non quadra

Editoriale. Marted prossimo va


in aula la discussione sullo strumento finanziario del comune
di Giuseppe Bianca

M arted

si torna
nellaula Vittorini per
la discussione sul bilancio di previsione
2015 del comune di
Siracusa. I consiglieri
comunali della maggioranza sono pi che
mai convinti che sar
una pura formalit
e che nel giro della
stessa giornata saranno affrontati e votati
i quarantasei emendamenti e quindi potere
dare il via libera allo
strumento finanziario
che di previsione non
ha un bel nulla, visto
che siamo in ritardo
da record.
Il dibattito, in realt,
gi iniziato in questi
giorni che precedono
la seduta del consiglio
comunale. Proprio nelle ultime ore il meetup
Siracusa, del movimento cinque stelle
ha criticato le scelte
dell'amministrazione
comunale in tema di
bilancio, sostenendo
che non possibile
fare quadrare i conti
aumentando le tasse.
Sullo stesso solco si
pone la critica del
consigliere comunale
dellopposizione, Salvo Sorbello, il quale
sostiene che la legge di
stabilit approvata dal
parlamento nelle scorse settimane sancisce
uno stop allaumento
di imposte e tasse negli
enti locali nel 2016.
Per lanno in corso
non quindi consentito innalzare il livello

della pressione fiscale


e alle amministrazioni
locali impedito di
aumentare aliquote a
tariffe rispetto a quelle
deliberate nel 2015.
Allo stesso modo non
possibile istituire nuovi tributi o ridurre le
agevolazioni gi concesse ai contribuenti.
Il bilancio pluriennale del Comune di
Siracusa, in discussione marted prossimo,
prevede, a fronte di una
previsione di entrate
tributarie per il 2014
di circa 87 milioni di
euro e per il 2015 di
89 milioni, per il 2016
entrate da tributi di 92
milioni e 456 mila e per

on sembra aprirsi
sotto buoni auspici il 2016 per i 390
Comuni
siciliani
per quanto riguarda
i trasferimenti delle
risorse finanziarie
da parte dello Stato e, soprattutto, da
parte della Regione
Siciliana che ancora
deve loro oltre 500
milioni del 2015 e
gi nella nuova Finanziaria si annunciano nuovi tagli
dopo quelli subiti in
questi anni che hanno visto ridursi dal
2011 ad oggi i fondi
destinati ai Comuni
da 960 milioni a 300
milioni di euro.
Un quadro finanziario e complessivo
ancora pi drammatico di quello dello

Palazzo Vermexio.

2017 addirittura di 95
milioni di euro.
Certo, sarebbe opportuno che la macchina
amministrativa fosse
pi attenta e concetrata

a recuperare la sacca di
evasione dei tributi che
supererebbe, da alcune
stime, addirittura il
quaranta per cento dei
contribuenti siracusa-

ni. Pensiamo allopera


dellufficio tributi e la
questione irrisolta dei
lavoratori della Socosi,
che dimostrano come
si possa fare molto di

Laccusa del vice presidente di Anci Sicilia, Amenta

I comuni siciliani muoiono


nel silenzio generale
scorso anno che penalizzer ulteriormente i Comuni, come
continua denunciare
il Vice Presidente di
AnciSicilia,
Paolo
Amenta, Sindaco di
Canicattini Bagni.
Ancora una volta sta
passando in secondo piano il tragico,
perch altro non pu
essere, destino dei
Comuni denuncia
il Vice Presidente di
AnciSicilia,
Paolo
Amenta per cui il
2016 rappresenter
un anno di vera svol-

ta, in positivo o in
negativo. Purtroppo
prevedo in negativo,
se la politica, Stato e
Regione, non cambiano i loro atteggiamenti e le loro scelte nei
confronti degli Enti
territoriali che sono
lossatura e la vita
del Paese. Le preoccupazioni per la vita
dei Comuni rispetto
allanno appena concluso, infatti, si sono
accresciute a tal punto da temere per la tenuta della pax sociale.
Non pu essere altri-

menti se si considera che i Comuni dal


2011 ad oggi hanno
visto ridurre i fondi a
loro assegnati da 960
milioni ad appena
300 milioni di euro,
non hanno ancora ricevuto oltre 500 milioni del 2015 (280
per le trimestralit
quota corrente, 120
per la quota capitale,
e altri 120 per il fondo
di riequilibrio quale
contributo per gli stipendi dei contrattisti),
e gi si annunciano,
con la Finanziaria

pi nel recupero dei


crediti e nel ripristinare
equit fiscale tra tutti i
contribuenti siracusani
per pagare meno tutti
quanti. Purtroppo, la
crisi economica spinge
parecchie famiglie a
preferire sfamare i figli
anzich pagare le tasse
e i tributi in genere, con
grave nocumento per
coloro che sono ligi al
dovere e rispondono
presente al momento di
pagare imposte e altri
balzelli. Non facile
oggi amministrare una
citt. Come dice il vice
presidente di Anci Sicilia, Paolo Amenta, c'
come un disegno ben
delineato che vorrebbe
vedere morire i comuni
piccoli e medi nel pi
assordante silenzio.
Una comunit civile e
democratica si misura
anche sulla partecipazione di ognuno
dei componenti alla
vita politica e alla
divisione delle spese.
Altrimenti si passa alla
democrazia dei soliti
fessi che pagano le
tasse a scapito dei furbi
dellultimora.
che tra laltro deve
essere ancora approvata dallARS,
nuovi tagli. Da
quella Finanziaria
passa inosservato il
fatto che non sono
pi presenti i 115
milioni del Fondo
capitale con i quali
I Comuni facevano
fronte alla quota
capitale dei mutui.
Cos come nessuno
dice nulla sullincertezza complessiva dellintera manovra finanziaria, sui
dubbi dellaccordo
Stato Regione che
prevede il trasferimento da parte del
Governo nazionale
di un miliardo e 400
milioni, per mettere
in equilibrio il bilancio regionale.

SiracusaCity 4

Sicilia 17 gennaio 2016, domenica

17 gennaio 2016, domenica

Una nuova sede per la rete


centri antiviolenza aretusea

La Procura di Siracusa ha chiuso il capitolo dellinchiesta

Con

Ieri sera il taglio del nastro


alla presenza del parlamentare
Vinciullo e del commissario Lutri

stata inaugurata
ieri sera alla presenza di numerose figure istituzionali, tra le
quali il relatore della
legge contro la violenza sulle donne,
on. Enzo Vinciullo,
la nuova sede della
Rete Centri Antiviolenza di Raffaella
Mauceri
inaugura
la nuova sede associativa sita in via
Brenta, 67 nei locali
concessi in comodato duso dal Libero
Consorzio Comunale (ex-Provincia) di
Siracusa con decreto
n.2 del 10 ottobre
dello scorso anno
del
Commissario
straordinario dott.
Antonino Lutri.
Le componenti del
Direttivo della Rete
saranno liete di mostrare la struttura
della sede che, in
perfetta esecuzione
del decreto presidenziale regionale
marzo 2015, si articola in 4 vani: la saletta dattesa;

la stanza riservata
allaccoglienza delle utenti gestita da
un folto gruppo di
psicologhe, pedagogiste e assistenti
sociali, ivi incluso il
Servizio SOS ascolto 24 H, responsabile la dott.sa Laura
Uccello; la stanza
riservata ad un grande team di avvocate
che offrono consulenza legale (penale, civile, minorile,
ecc) responsabile
lavvocata Alessia
Lo Tauro;
La sala rossa la
cui notevole ampiezza (metri 14 x
15) pu ospitare
oltre 100 posti a sedere, e sar dunque
adibita ad ospitare tutte le iniziative promosse dalla
Rete: conferenze,
seminari e corsi di
formazione, work
shop, mostre, proiezione di videoclip,
documentari e docufilm, assemblee
plenarie provincia-

Il taglio del nastro alla sede del centro reti antiviolenza.

li e regionali. Non
dimentichiamo, infatti, che la Rete
fondatrice e capofila del C.D.S. Coordinamento Donne
Siciliane contro la
violenza di genere,
coordinamento che
sar presente con
numerose delegazioni provenienti da
tutta la Sicilia.
Di tali molteplici
attivit si occuper
il Gruppo Eventi,
responsabile Maria
Scrofani, un gruppo
di volontarie prepo-

sto alle p.r. In particolare, il Centro


biblioteca e documentazione sar gestito dalla studiosa
e ricercatrice prof.
Angela Adamo.
Tutte le operatrici
della Rete, secondo
il dettato del succitato Decreto, oltre
ad un elevato livello
di scolarit, sono in
possesso di svariati titoli di specifica
formazione e di un
curriculum associativo di spessore e
qualit.

Oggi, domani e marted al palazzo di giustizia di Siracusa

48 magistrati
al referendum
indetto da Anm

Si tengono oggi do-

mani e marted prossimo le consultazioni


per il referendum,
indetto dal comitato
direttivo
dellassociazione
nazionale
magistrati. Le operazioni di voto, che si
svolgeranno a partire
da oggi, per proseguire domani e marted, interessano in
provincia di Siracusa
quarantotto magistrati. Il seggio stato
insediato ieri mattina,
alla presenza del com-

ponente della giunta


distrettuale dellAnm,
Antonio Nicastro, del
presidente della sottosezione siracusana
dellassociazione,
Andrea Palmieri, e
del segretario Chiara
Salamone.
I magistrati dovranno
rispondere a quattro
quesiti referendari: il
primo attiene alla copertura urgente degli
organici del personale
amministrativo e dei
magistrati la cessazione dellattivit di sup-

In foto, il palazzo di Giustizia di Siracusa.

plenza svolta dal magistrato, in mancanza


del personale amministrativo; il secondo quesito prevede
di destinare un terzo
dei contributi versati
dai soci per coprire le maggiori spese
di assicurazione che

conseguiranno
alla
nuova normativa sulla
responsabilit civile;
il terzo quello di richiedere al consiglio
superiore della magistratura di introdurre
i carichi esigibili del
lavoro sostenibile dal
magistrato in fun-

La sede storica della Rete, che rimane presso lex-onp


della Pizzuta, sar
adibita ad ufficio di
Presidenza e Gruppo amministrativo
di questa associazione che con i suoi 16
presidi, avanposti
sparsi sul territorio
provinciale e le sue
150 volontarie
senza alcun dubbio
la pi grande realt
siciliana contro la
violenza di genere,
e il cui lungo e prestigioso curriculum
zione degli obiettivi
di adeguata quantit
e qualit del lavoro
giudiziario; il quarto
e ultimo prevede che
lAnm debba sostenere, con urgenza,
presso tutte le sedi
istituzionali competenti lintroduzione di
norme che prevedano
la sospensione dei
termini per il deposito dei provvedimenti
giudiziari durante il
periodo feriale e la
possibilit di fissare
le udienze a almeno
dieci giorni di distanza dal periodo stesso.
I quesiti posti ai magistrati, in questa
tornata referendaria,
sono la diretta conseguenza dellentrata
in vigore della legge
sulla responsabilit
civile dei magistrati.

le ha guadagnato il
protocollo con la
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dipartimento per le
Pari Opportunit.
La Rete Centri Antiviolenza di Raffaella Mauceri, infatti,
ha gi accolto pi
di 1800 donne e include ben 4 associazioni regolarmente
iscritte: Doride di
Avola-Noto (presidente avv. Tea Romano), Agave di
Lentini-CarlentiniFrancofonte (presidente lavv. Katia
Fisicaro), Stonewall centro di iniziativa GLBT (presidente la prof.ssa
Tiziana Biondi) e
Donna di Cassibile, presidente Patrizia Casella.
Questa grande bellissima sede dice
la presidente Raffaella Mauceri, nota
giornalista-editrice
- costituisce il pubblico riconoscimento e il coronamento
di ventanni di lavoro duro, difficile
e pericoloso, svolto
con limpegno e il
rigore di chi, come
noi, crede alla Causa delle donne fino
al midollo e guarda
avanti e sempre pi
avanti.
La Rete inaugura
contestualmente una
mostra fotografica
di straordinaria bellezza e creativit sul
tema della violenza
sulle donne, realizzata dalla Officina
delle visioni di Catania proprio per la
Rete antiviolenza di
Siracusa perch E
stata proprio Raffaella Mauceri dicono le autrici Barbara
e Laura - ad averci
ispirate con i suoi
libri e il suo Corriere delle donne.
La mostra, infatti,
entrer nel patrimonio della Rete e sar
permanente.
R.L.

Sicilia 5

SiracusaCity

Gettonopoli a Priolo
Diciassette indagati

Lindagine
scattata
due anni
or sono

indagine scaturita
Il procuratore Giordano conferma anche la complessit L
dalle dichiarazioni
un ex segretario
dellindagine sul fronte del consiglio comunale aretuseo dicomunale,
il quale ha
linchiesta gettonopoli a Priolo Gargallo,
abbiamo ottenuto un primo
risultato su tutte le inchieste aperte sulla problematica degli abusi patrimoniali
nella pubblica amministrazione. Manifesta la propria
soddisfazione il procuratore
capo, Francesco Paolo Giordano, allindomani della notifica dellavviso di conclusione indagini a carico delle
diciassette persone, coinvolte a vario titolo nelloperazione Golden coins,
portata a termine dai poliziotti del commissariato di
Priolo, con il coordinamento del sostituto procuratore
Tommaso Pagano.
Quella di Priolo unindagine scattata con largo anticipo rispetto al medesimo
calderone scoperchiato un
anno fa al consiglio comunale di Siracusa. Linchiesta giudiziaria avviata nel
capoluogo afferma il procuratore Giordano molto pi complessa rispetto a
quella portata a termine a
Priolo. Ci stiamo lavorando
e fra non molto saremo in
grado di rivelarvi con quali
risultati. A Siracusa, come

In foto, il municipio di Priolo Gargallo.

si ricorder, il caso stato affidato alla Digos della


questura di Siracusa, il cui
dirigente, Enzo Frontera, in
varie circostanze ha confermato che lattivit dei suoi
uomini s concentrata anche su questo fronte.
Nellattesa degli sviluppi
giudiziari per la vicenda
siracusana, i riflettori oggi
sono puntati sul vicino comune di Priolo Gargallo.
Il decreto di conclusione
indagini riguarda diciassette persone fra consiglieri

comunali ed ex consiglieri
comunali, il sindaco Antonello Rizza ed il segretario
comunale in carica allepoca, della prima variazione del bilancio, eseguita
nellanno 2003. In particolare, indagati sono Sebastiano Boscarino di 40 anni,
Marco Candelargiu di 57,
Biagio Cardillo di 57, Sebastiano Costantino di 70, Antonio Cocola di 71, Pietro
Di Mauro di 53, Francesco
Garufo di 58, Giuseppe Fiducia di 57, Salvatore For-

tuna di 55, Felice Pepe di


60, Sebastiano Lombardo
di 47, Francesca Marsala di
57, Salvatore Sullo di 72,
Maria Tempra di 58, Orazio Valenti di 47, Giuseppe
Italia di 69. I reati contestati, abuso di ufficio per tutti
e tentativo di estorsione in
danno del segretario comunale per il sindaco fino
allanno 2013, riguardano
la vicenda relativa agli importi dei gettoni di presenza
percepiti per la partecipazione ai lavori consiliari.

Giacomelli e Zammataro: Risarcimento

Lassociazione Codici
Saremo parte civile

Siamo pronti a costituirci parte civile nel pro-

cesso. Questa la reazione di Ivano Giacomelli


e Manfredi Zammataro, segretario nazionale e
regionale di Codici Centro per i Diritti del Cittadino alla notizia della notifica degli avvisi di
conclusione dindagine da parte della Polizia di
Siracusa al sindaco e ad alcuni consiglieri del comune di Priolo per linchiesta sullaumento dei
gettoni di presenza.
Agli indagati contestato labuso dufficio, mentre al sindaco anche la tentata estorsione. Codici si congratula con la Procura di Siracusa per
il lavoro svolto affermano Giacomelli e Zammataro che ribadiscono lintenzione di costituirsi parte civile nel procedimento per chiedere il
risarcimento del danno arrecato ai cittadini dalla condotta posta in essere dagli amministratori

In foto, il
sindaco di
Priolo,
Antonello Rizza.

comunali. E assurdo che in un momento di


crisi per le famiglie, di tagli agli enti locali
e di assenza di servizi sociali per i pi deboli alcuni amministratori arbitrariamente
decidano di aumentarsi i gettoni di presenza di oltre il 400% causando un presunto
danno erariale per la comunit di 700 mila
euro.
R.L.

riferito di avere subito


unopera di delegittimazione, volta a
demolire la sua figura
di ufficiale di governo: questi aveva fatto
rilevare nel 2014 il
valore sproporzionato
dei gettoni di presenza
dei consiglieri, pari a
129 euro e 11 centesimi, gi a far tempo
dal 2003, epoca in
cui alcuni consiglieri
comunali approvarono
laumento dellindennit del gettone
di presenza percepito
per la partecipazione
alle assemblee consiliari e alle relative
commissioni, portando
limporto da 30 euro
e 99 centesimi a 129
euro e 11 centesimi,
con laumento pari al
417%.
Nel mese di ottobre
dellanno 2013, lallora Segretario Comunale veniva sollecitato
dallAssessorato Regionale delle Autonomie Locali ad eseguire
una ricognizione
ed analisi dei costi
dellamministrazione.
Il Funzionario pubblico summenzionato
accertava una discrasia
nellapplicazione della
norma regionale e,
in ragione di ci, al
fine di non consumare
un ulteriore danno erariale alle casse dellente Comune, aveva
chiesto di procedere al
ricalcolo del gettone di
presenza, con conseguente recupero di
quanto si presume che
illegittimamente sia
stato erogato nellultimo quinquennio. Solo
il 13 febbraio 2014, il
consiglio comunale ha
approvato la rideterminazione del gettone
di presenza, riportando, come prevedeva la
normativa regionale
del 2000, lindennit
allimporto di 30 euro
e 25 centesimi.

Nel

Siracusano 6

Sicilia 17 gennaio 2016, domenica

17 gennaio 2016, domenica

Efficienza,
efficacia, economicit, i criteri guida applicati secondo
la migliore
cultura amministrativa,
purtroppo non
per Siracusa,
afferma il deputato regionale Marika
Cirone
In foto, il teatro greco
di Siracusa.

Riorganizzazione beni culturali


Serve un dibattito pubblico
D

al 20 gennaio inizier l'iter per i pareri sulla proposta di


riorganizzazione del
Dipartimento regionale dei Beni Culturali e dell'Identit Siciliana con l'incontro
delle Organizzazioni
Sindacali. La "riforma", approvata con
la legge di stabilit
del 2015 e ispirata ad
esigenze giustificate
e improcrastinabili
di spending review,
rimodula
strutture
e unit operative. I
cambiamenti sono di
particolare incisivit'in un settore di cos
grande complessit e
strategicit e vanno
affrontati aprendo un
dibattito
pubblico,
anzich nel chiuso
di poche stanze e di
alcuni pur autorevoli
o necessitati addetti
ai lavori. Si discute
di una riduzione da
297 a 207 strutture,
ma anche di accorpamenti che prevedono accanto alle
Soprintendenze
la
nascita di Poli regionali per Siti culturali
e Parchi archeologici
.Il disegno, da una
parte, allinea l'Isola alle impostazioni
del Ministro Franceschini, lasciando
la tutela e la ricerca
alle Soprintendenze e
organizzando la fruizione in capo ai Poli

, dall'altra, orienta a
una maggiore efficacia la gestione delle
risorse umane, tema
nevralgico su cui si
sono registrate ricadute negative soprattutto in materia di
fruizione dei siti ,ma

anche di depauperamento
progressivo
delle dotazioni organiche. Efficienza, efficacia, economicit, i
criteri guida applicati
secondo la migliore
cultura amministrativa, purtroppo non per

Siracusa. Qui, nonostante la presenza e


l'attrattivit conclamate dai visitatori di
un patrimonio archeologico, storico, monumentale, paesaggistico di incomparabile
bellezza che le hanno

meritato il riconoscimento di due siti


UNESCO e di grande
attrattore, la proposta del Dipartimento
regionale lascia perplessi. Appare assai
poco chiaro il motivo
per cui si accorpi-

Coinvolto nelloperazione della Guardia di Finanza Doctor house

Assenteismo allAsp: rinviato


a giudizio un altro medico
E

stato rinviato a
giudizio il medico che
durante le ore di lavoro stato filmato dalla guardia di finanza
mentre nuotava in una
piscina privata. Deve
rispondere di truffa
ai danni del sistema
sanitario e per la violazione del decreto
Brunetta relativo alla
timbratura del cartellino durante gli orari
di lavoro. Il decreto
che dispone il giudizio stato emesso
dal Gup del tribunale
di Siracusa, Carmen
Scapellato, nei confronti del dottor Luigi
DUrso, che ha affidato la propria difesa
allavvocato Valerio
Vancheri.
A sostenere laccusa,
il pubblico ministero
Antonio Nicastro, che

ha motivato la propria
richiesta di rinvio a
giudizio con la serie
di elementi probatori
raccolti dalla guardia
di finanza a carico del
medico cos come di
tutti gli altri dipendenti
dellazienda
pubblica, coinvolti a
vario titolo nelloperazione anti assenteismo, denominata
Doctor house.
Il medico stato monitorato dai militari
delle fiamme gialle
al pari delle altre persone per le quali la
Procura della Repubblica di Siracusa ha
chiesto il processo.
In due hanno deciso
di patteggiare, mentre
per gli altri imputati
dovr tenersi ancora
ludienza preliminare. Le indagini, scat-

tate nel settembre del


2013, sono culminate
con la denuncia dei
dipendenti dellAsp
8 in servizio presso i
dipartimenti di tossicologia, veterinaria,
sicurezza sul lavoro
e somministrazione
vaccini siti nei locali
dellazienda sanitaria ex Onp. Come si

ricorder, e fiamme
gialle hanno riscontrato che i dipendenti, a piccoli gruppi, si
sarebbero messi daccordo tra loro affinch
uno timbrasse i badge
magnetici, consentendo ad altri di arrivare
in ritardo, di andare
via in anticipo dal posto di lavoro.

no in un solo Polo il
Museo Archeologico
Regionale, tre Parchi
archeologici- Neapolis, Eloro, Leontinoi,
la Villa del Tellaro.
Ci si chiede se per la
Regione rappresenta
un valore un Museo
che sta alla pari dei
Musei Nazionali e
che ha incrementato
di un quarto rispetto
al 2014 il numero dei
visitatori e un Parco Archeologico , la
Neapolis, terzo attrattore dell'Isola con le
sue 500.000 presenze.
Ci si chiede come tre
Parchi archeologici
di cui due, Neapolis e
Eloro, istituendi ( ex
legge 20/2000), oltre
alla Villa del Tellaro
, che si estendono da
nord a sud della provincia passando per
Megara Hyblea, possano ricevere le necessarie attenzioni da
un accorpamento cos
abnorme tanto pi se
si guarda a province
come Trapani dove
sono previsti due servizi per i due parchi
di Selinunte e di Segesta.
Ci si chiede quale caratura professionale e
umana dovr avere il
dirigente che lo stesso
Direttore regionale si
spinge a definire "Ministro" per l'attitudine fuori ordinario al
coordinamento che
deve mostrare nel suo
lavoro. Resta l'amara
considerazione che
ancora una volta, ripetendo tristi recenti vicende toccate alla locale Soprintendenza,
a Siracusa possa essere riservata dai vertici
regionali un'attenzione residuale tale da
rallentarne la crescita,
come per altro lasciano pensare i ritardi, le
lentezze, le ambiguit che accompagnano l'iter procedurale
per il riconoscimento
dell'autonomia
del
Parco della Neapolis,
come anche quello
dell'Eloro. Due questioni, queste, che
deputazione, sindaci, comunit devono
rivendicare unitariamente con maggiore
determinazione.
Marika Cirone
Di Marco
deputato regionale
Partito democratico

Sicilia 7

Nel

Siracusano

Droga, marocchino
finisce in manette

Traore Drissa.

augusta

Fermate tre
persone
dopo sbarco
di migranti

seguito delle indagini di polizia giudiziaria, esperite successivamente allo


sbarco di 453 migranti avvenuto presso il
porto di Augusta, Agenti della Polizia di
Stato, in servizio allUfficio di Polizia di
Frontiera Marittima, insieme a personale
del Gruppo Interforze Contrasto Immigrazione Clandestina della Procura di Siracusa
e ad altre forze di polizia, hanno eseguito
tre fermi di indiziato di delitto a carico di
Traore Drissa 24 anni, originario della Costa DAvorio, Mohamed Bashar 26 anni,
originario del Sudan e Ndiaye Amadou 28
anni, senegalese, per il reato di favoreggiamento dellimmigrazione clandestina. In
altro intervento Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di
Siracusa, hanno denunciato L.C. 29 anni,
siracusano, per inosservanza della sorveglianza speciale di P.S. cui sottoposto, ed
hanno segnalato allAutorit Amministrativa competente un giovane per possesso di
modica quantit di sostanza stupefacente.
A Lentini nel pomeriggio di ieri, Agenti in
servizio al Commissariato insieme ai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine di
Catania, hanno eseguito uno straordinario
servizio di controllo del territorio conseguendo i seguenti risultati:44 persone controllate e autovetture controllate.
A Noto gli Agenti in servizio al Commissariato hanno arrestato in flagranza di reato
per furto aggravato di circa 400 chilogrammi di arance, perpetrato in un terreno sito
in contrada Piana, Comune di Noto, Giuseppe Ferlisi 26 anni. Lo stesso, dopo le
incombenze di rito, stato posto agli arresti domiciliari. Un complice dellarrestato,
M.M. 43 anni, che in un primo momento
riusciva a fuggire, stato successivamente
denunciato per il medesimo reato.
A Pachino, Agenti in servizio al Commissariato hanno arrestato, in flagranza del reato
di furto aggravato, Claudio Cocoi 20enne,
romeno, senza fissa dimora. Alle ore 10.55
di ieri, un equipaggio del Commissariato di
Pachino interveniva nel borgo marinaro di
Marzamemi ove era stato segnalato un furto allinterno di un esercizio commerciale.
Il ladro, dopo aver forzato la porta principale di ingresso, si impossessava di un cellulare, di un notebook, dei soldi .

A seguito di un
vasto servizio
di controllo del
territorio da parte
dei carabinieri

Carabinieri della
Compagnia di Noto
hanno posto in essere un articolato servizio di controllo del
territorio nellambito
del Comune di Rosolini finalizzato alla
prevenzione e repressione del fenomeno
dello spaccio di sostanze stupefacenti:
raccogliendo le segnalazioni di alcuni
cittadini che hanno
riferito di insoliti via
vai di persone in alcune zone del paese,
i Carabinieri hanno
organizzato un mirato
servizio con lausilio
dei militari del Nucleo Cinofili Carabinieri di Nicolosi ed
il supporto di militari
in abiti civili, ponendo in essere una serie
di perquisizioni finalizzate alla ricerca di
sostanze stupefacenti.
Nello specifico, nelle
prime ore della mattinata i Carabinieri
della Stazione di Rosolini hanno tratto in
arresto in flagranza
del reato di detenzione ai fini di spaccio
di sostanza stupefacente Nak Mostaf,
cittadino marocchino
classe 1967, da anni
stabilmente residente
in Italia, gi noto alle
forze dellordine per
i suoi precedenti di
polizia, attualmente
sottoposto alla misura
cautelare degli arresti
domiciliari. Luomo,
a seguito di perquisizione personale e
domiciliare, stato
trovato in possesso
di 8 dosi di sostanza
stupefacente del tipo
eroina, per un peso
complessivo di gr. 4
circa, ingegnosamente occultate allinterno del bastone cavo di
una paletta per racco-

ato di furto aggravato


commesso a Rosolini
nel novembre 2006.
Larrestato, espletate
le formalit di rito,
stato associato presso
la casa circondariale Cavadonna di
Siracusa a disposizione dellAutorit Giudiziaria.
Nel prosieguo dello
specifico servizio i
Carabinieri della Stazione di Rosolini hanno tratto in arresto in
flagranza dei reati di
detenzione ai fini di
Nak Mostafa.
spaccio di sostanze
gliere i rifiuti. Conte- gen u.s. dalla Procu- stupefacenti e furto
stualmente, i militari ra della Repubblica aggravato di energia
operanti hanno noti- presso il Tribunale elettrica Lorefice Carficato a Nak Mostaf di Siracusa Ufficio melo, classe 1987,
provvedimento di re- Esecuzioni
Penali, gi noto alle forze
voca di decreto di so- dovendo lo stesso dellordine per i suoi
spensione di ordine di espiare la pena resi- precedenti di polizia.
esecuzione per la car- dua di mesi 8 di re- Luomo, a seguito di
cerazione e ripristino clusione, oltre al pa- perquisizione persodellordine medesi- gamento di una multa nale e domiciliare,
mo emesso in data 14 di euro 400, per il re- stato trovato in possesso di 2 grammi di
2 grammi di
I militari della motovedetta Maronese eroina,
cocaina, 4 grammi
di hashish nonch di
materiale vario per
il confezionamento
dello
stupefacente,
il tutto sottoposto a
sequestro.
Inoltre,
ella giornata di ieri, nel corso dei
allesito di mirato
controlli che la Motovedetta CC 819
controllo posto in esMaronese della Compagnia di
Augusta abitualmente effettua lungo le sere unitamente a personale specializzato
costa orientale dellIsola, nel tratto di
Enel, veniva risconmare compreso fra il litorale Catanese
trata la presenza di un
e quello Augustano, i militari del serallaccio abusivo alla
vizio Navale dei Carabinieri, controlrete elettrica pubblica
lavano un peschereccio catanese, dove
realizzato manometaccuratamente occultato fra le reti,
tendo il contatore invenivano rinvenuti oltre cinque chilogrammi di novellame appena pescato stallato presso labitazione e realizzando
in violazione della ferrea normativa
artigianalmente
un
vigente.
allaccio
diretto
alla
I militari hanno quindi provveduto al
rete pubblica. Al terdeferimento in stato di libert dei due
mine delle formalit
pescatori catanesi allAutorit Giudidi rito, larrestato
ziaria competente, al sequestro delle
stato tradotto presso
reti usate per la pesca ed alla confisca
del novellame. in attesa di esperire le la propria abitazione
al regime degli arresti
analisi di laboratorio del caso.
domiciliari in attesa
Larrestato, al termine delle formalit
della
celebrazione
di rito, stato tradotto presso la prodel rito direttissimo
pria abitazione al regime degli arresti
presso il Tribunale di
domiciliari in attesa della celebrazione
del rito direttissimo presso il Tribunale Siracusa.
I Carabinieri contidi Siracusa.
nueranno a prestare
I Carabinieri continueranno a prestala massima attenzione
re la massima attenzione allo specifico
allo specifico settore
settore organizzando periodicamente
organizzando mirati
mirati servizi preventivi e repressivi.
R.L. servizi preventivi.

Sequestrati cinque chili


di novellame ad Augusta
N

Nel

Siracusano 8

Sicilia 17 gennaio 2016, domenica

17 gennaio 2016, Domenica

Lesposizione di presepi stata allestita alla Fondazione SantAngela Merici

Il presepe di pietra
ed i presepi dal mondo

istituto martoglio

ammirare gli splendidi presepi allestiti dalla Fondazione SantAngela Merici.


Alla Basilica Santuario della Madonna delle Lacrime,
allinterno di una cappella
del tempio superiore, si
potuto ammirare il Presepe
di pietra: un'opera realizzata dagli utenti dell'Istituto
Sant'Angela Merici di Canicattini bagni, frutto di un
lungo percorso abilitativo
sviluppato all'interno del
laboratorio artistico del
maestro Angelo Moncada.
La tecnica utilizzata
essenziale: tingendo con
un colore scuro il maestro
segna sulla pietra le parti
da eliminare e calibra, sulla
base delle caratteristiche
dell'assistito, il tipo di
attrezzo da utilizzare per
realizzare la scultura.
Nel corso degli anni molti
artisti si sono avvicendati
nel laboratorio di scultura,
mettendo a frutto il proprio
talento personale: Seby Calafiore, Luca Corso, Alessandro Di Mauro, Andrea
Fazzino, Pinella Fazzino,
Giovanni Fusca, Enzo Gi-

Lartista

siracusano
Angelo Giudice ha dato
il via alla mostra Maschere del mio tempo
presso la Sala delle
Esposizione di Palazzo del Governo, in Via
Roma a Siracusa. Un
folto e qualificato pubblico era presente ieri
sera al vernissage.
Angelo Giudice persona
culturalmente
dotata, insegnante in
pensione, di Disegno al
Liceo Scientfico, possiede una personalit
poliedrica per le diverse sfaccettature dei suoi
atteggiamenti, delle sue
competenze e delle sue
conoscenze.
Lartista Giudice ama
le incursioni artistiche,
spaziato dalla pittura
alla scultura, all'arte
di ceramista ed al col-

In foto, lAntico Mercato di Ortigia.


gliuto, Franco Gurciullo,
Valentina La Bruna, Pippo
La Terra, Christian e Vincenzo Lauretta, Carmelo
Licata, Salvo Liistro, Salvatore Lombardo, Lucia
Matera, Nunzio Miceli,
Luigi Occhipinti, Marcella Palazzolo, Salvatore
Peluso, Giovanna Raeli,
Tiziana Scat, Salvatore
Tivisini, Massimo Velasco,
Antonio Vinci. Questa
esperienza rientra nel pro-

gramma di attivit abilitative e riabilitative della


Fondazione, presieduta da
mons. Giovanni Accolla.
Ed ancora per qualche giorno sono stati esposti anche i
presepi provenienti da vari
Stati del mondo Bolivia,
Colombia, Cile, Per, Turchia, Giordania, Germania,
Nigeria e Italia, realizzati
con svariati materiali: conchiglie, vetro di Murano,
corallo di Trapani, legno

del Cadore, madreperla


della Terra Santa, legno
dulivo della Palestina, terracotta dipinta e ceramica
di Caltagirone, cartapesta
e carta e stoffa dellAlto Adige e dellAustria.
Lesposizione di presepi
stata allestita alla Fondazione SantAngela Merici.
Nei diversi spazi dellIstituto in via Ada Meli a
Siracusa, sar possibile
ammirare presepi, montati in monoblocco, con
unambientazione realizzata con materiali poveri
e di scarto appositamente
recuperati, modellati e
adattati.
In biblioteca numerosi
presepi di tutti i continenti,
di varie dimensioni (anche
piccolissimi) e di svariati
materiali dalla terracotta
allargento.
Particolari anche i presepi
dellInghilterra e quelli in
ceramica dellAlto Adige
e di Capodimonte, nonch
alcune curiosit: il presepe nel televisore e poi
quelli nella noce di cocco,
nelluovo, nel libro, nella
noce.

Alla mostra vengono presentate 75 opere dipinte su pietra

Vermissage della mostra di Angelo


Giudice: Maschere del mio tempo

lezionismo di artistiche
conchiglie: in questo periodo, mettendovi cuore
e passione, ha centrato la
sua attenzione sulla ritrattistica con risultati ben
apprezzabili da un pubblico attento e sensibile.
Con un testo in catalogo
di Enzo Papa alla mostra vengono presentate
75 opere dipinte su pietra, caratteristica, questa,
delloriginale produzione
pittorica di Giudice.
Scrive Enzo Papa del pittore siracusano: La sua
lunga carriera darte
costellata di varie forme
espressive sperimenta-

li, i cui risultati hanno


sempre riscosso consenso e credito. Un artista
attento a cui piace scandagliare con curiosit
e assaporare i risultati
della sua ricerca con la
stessa gioia e con lo stesso entusiasmo che mette
nellarricchire le sue preziose collezioni.
La mostra, che ha ottenuto il patrocinio del Libero Consorzio Comunale e dellAssociazione
Presenza
Cittadina,
rester aperta fino al 30
gennaio e potr essere visitata tutti i giorni,
escluso le domeniche,

Per il corrente anno


scolastico 2015/2016,
la Dirigenza dellIstituto Comprensivo Nino
Martoglio di Siracusa,
diretta da Teresella Celesti, attenta alla promozione e diffusione delle
competenze digitali indispensabili per affrontare le sfide provenienti
dalla societ della conoscenza, ha ritenuto
importante e necessario
porre lobiettivo di formare gli alunni, i genitori, il personale della
scuola e tutti i cittadini
per ottenere la certificazione informatica.
Lattenzione
dunque,
non solo rivolta agli
attori della scuola ma
allintero territorio per
un servizio atto allo sviluppo di una di quelle
otto competenze chiave
che un cittadino europeo deve possedere.
La Certificazione ECDL
un momento formativo da non sottovalutare
per avere riconosciute
le proprie abilit di alfabetizzazione informatica a livello internazionale. E titolo rilasciato
dallAssociazione italiana per linformatica
ed il calcolo distribuito
(AICA) ed spendibile
sia come credito formativo nelle scuole secondarie di secondo grado
e alluniversit sia per
i pubblici concorsi che
come titolo professionale.
Le lezioni saranno tenute da un formatore
AICA presso la Sede
Centrale
dellIstituto
e saranno interamente
gratuite mentre a carico
del corsista ci saranno
le spese della skills card
e degli esami.
La scuola altres Test
Center accreditato per
erogare esami ECDL
Base, ECDL Full
Standard, Specialised
leve it security ed Esame update per conversione vecchia ECDL.

Nel

Siracusano

E un legame
molto antico
quello che lega la
citt di Siracusa a
San Sebastiano,
infatti il culto al
bimartire risale al
1455 quando la
citt fu sconvolta dalla peste e
rivolgendosi a Sebastiano ottenne
la salvezza.

Corso gratuito per


conseguire
la nuova
Nel corso degli anni molti artisti si sono avvicendati nel laboratorio patente
europea
di scultura, mettendo a frutto il proprio talento personale

Successo lusinghiero per

Sicilia 9

In foto, il comitato dei


festeggiamenti.

Al via il programma dei festeggiamenti


in onore di San Sebastiano
Riscoprire

la festa di San Sebastiano. Presentato ieri mattina il


programma
dei
festeggiamenti in
onore del copatrono di Siracusa.
Al Parlatoio delle
Monache stato
il parroco della
Cattedrale, mons.
Salvatore
Marino, a sottolineare
limportanza
di
una festa che crea

Ogni anno lemozione si ripete, il grido ma


chi semu tutti muti viva SanMmastianu
un legame tra le
diverse comunit
parrocchiali mettendo in evidenza
la terza edizione
del Palio proprio
tra i ragazzi delle
parrocchie.
Un culto e una
devozione presenti in citt, si sta
riscoprendo
san

Sebastiano e le
numerose iniziative ci aiuteranno in
questo percorso.
Una festa sentita dal Comune
per il legame con
il Corpo di polizia municipale
come ha evidenziato lassessore
Antonio Grasso:

Sono
convinto
che
questanno
ci sar molta pi
partecipazione. E
poi sono felice che
lintero programma sia frutto della
collaborazione tra
Arcidiocesi e Comune".
Soddisfatto
per
avere
recupera-

Loperato dellassessore alle politiche scolastiche Troia gi in affanno

Sul

servizio di
refezione
scolastica il consigliere di Siracusa
Protagonista con
Vinciullo, Salvo
Castagnino
non
lascia cadere nel
vuoto dopo le svariate dichiarazioni
rilasciate in merito
ad un servizio che
non solo partito
in netto ritardo ma
che avrebbe lasciato a desiderare
i fruitori.
E trascorsa appena una settimana di attivazione
del servizio di
refezione scolastica afferma
duramente Castagnino e loperato dellassessore Troia gi un

Il consigliere Castagnino
sul servizio di refezione
scolastica in citt
grande flop. Avevo
pi volte lamentato
sia lattivazione in
netto ritardo sia, vedendo il funzionamento, linefficacia
dello stesso venendo immotivatamente smentito dallassessore Troia.
Oggi prosegue
il consigliere di
Siracusa Protagonista con Vinciullo
iniziano ad arrivare le prime pesanti
lamentele su un
servizio evidente-

mente mal gestito.


Moltissime mamme, infatti, stanno
raccogliendo le firme per la pessima
qualit del nuovo
servizio di refezione in quanto, a soli
due giorni dallattivazione, evidente di come non
sia cambiato nulla
rispetto allo scorso
anno. Le lamentele
arrivano anche in
merito alla qualit
del cibo preposto.
I bambini, infatti,

lamentano allunanimit il cibo che


viene loro servito.
Non dunque accettabile sentire che
questa amministrazione, con lassessore Troia in testa,
vanti pubblicamente un servizio pessimo che fa passare la
voglia di mangiare
ai pi piccoli e rende pensierosi i genitori.
Chiedo conclude
Salvo Castagnino
un confronto diretto
con lassessore Troia affinch possa
spiegarmi le grandi innovazioni e le
grandi aspettative
di un progetto ritenuto importantissimo sia per la qualit
del cibo proposto

to una tradizione
storica il comandante della polizia
municipale, Salvatore
Correnti:
Un ritorno alle
tradizioni che
stato voluto dai
miei stessi vigili.
E stato Papa Pio
XII a volere che
San
Sebastiano
fosse
protettore
del corpo dei vigili urbani. Giorno 20 ci sar lo

sia perch ritenuto


informatizzato per
via
dellassurda
gestione tramite internet. Resto basito
per certi atteggiamenti di chiusura
e di critica distruttiva.
Dal mio canto
ho sempre spinto
affinch un importante servizio
come quello della
refezione scolastica partisse puntuale, con la giusta gestione e soprattutto
senza idee eccessivamente tecnologiche. Piuttosto che
della tecnologia e
dellinnovazione
penserei a preoccuparmi maggiormente per i bambini che fruiscono
del servizio mensa.

schieramento
in
piazza dei reparti
che saranno passati in rassegna
dal sindaco, e poi
la
celebrazione
presieduta dallarcivescovo mons.
Pappalardo nella
chiesa di Santa
Lucia alla Badia,
al termine della quale saranno
consegnate le benemerenze.
Il presidente del
Comitato di San
Sebastiano,
Michele Romano, ha
ricordato i principali
appuntamenti: Oggi avr
luogo
l'apertura
della nicchia del
simulacro di San
Sebastiano. Luned 18 l'inaugurazione della mostra
"San Sebastiano
i luoghi di culto
e la devozione a
Siracusa".
Il 20 gennaio la
citt si stringe al
suo
compatrono alle 10.30 la
messa presieduta
dall'arcivescovo
di Siracusa, monsignor
Salvatore Pappalardo in
giornata i siracusani accompagneranno il simulacro
ligneo con la reliquie per le vie del
centro storico di
Ortigia, la processione del simulacro che da piazza
Duomo percorrer
le vie di Ortigia
per rientrare poi in
Cattedrale". Infine
il responsabile culturale dei festeggiamenti, Michele
Romano: Il culto
di San Sebastiano
nasce nel 1455.
Cera anche una
chiesa in via Minerva della quale
oggi
purtroppo
non rimasto pi
nulla. Proponiamo una mostra dal
titolo San Sebastiano, i luoghi,
il culto e la devozione a Siracusa":
presenteremo un
percorso ideale tra
i luoghi del Santo,
la devozione delle
Confraternite nella Sicilia orientale
e unesposizione
di paramenti del
1700".

Aste Giudiziarie 10

17 GENNAIO 2016, DOMENICA

Sicilia 17 GENNAIO 2016, DOMENICA

TRIBUNALE DI SIRACUSA

PROSSIMA INSERZIONE:

20/01/2016

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


INSERZIONI GRATUITE

CAMERE
MOBILIATE AFFITTO
AFFITTASI camera arredata con tutti i comfort
a ragazzo lavoratore o
impiegato. Zona centralissima, in un buon
contesto con posto
auto Tel. 0931/943419 328/0749763
AFFITTASI in Ortigia
camera arredata in appartamento molto confortevole, vista mare,
1 piano, a studentessa
o lavoratrice + camera
indip. arredata con ampi
servizi Tel. 0931/943419
- 328/0749763
AFFITTASI camere in
appartamento zona S.
Giovanni. Solo referenziati Tel. 338/3898065
AFFITTASI in Ortigia Via
Gargallo camere singole
o doppie arredate + servizi. Classe Energetica
G Tel. 347/6564153 340/7782292
AFFITTASI in Ortigia
Zona Matteotti camere
arredate: 2 singole e una
doppia a studenti o lavoratori Tel. 346/2208207
AFFITTASI in Ortigia, Via
Dione, a studenti appartamento ammobiliato con
tre posti letto, composto
da una camera doppia e
una singola. Pi cucina,
soggiorno e bagno. Per
info Tel. 347/1781090
AFFITTASI camera singola a studente - lavoratore da condividere in
appartamento con altri
due studenti. Pressi Piazza Archimede, Ortigia Tel.
347/4439498
AFFITTASI camera a
donne impiegate o pensionate Tel. 339/7634468
AFFITTASI zona centrale, a non residenti, due
camere arredate + cucina
e bagno, anche brevi
periodi Tel. 329/7121449
ore pasti
AFFITTASI camera con
letto a castello e utilizzo
di cucina e bagno in comune, in appartamento
sito in zona Corso Umberto. Posto al 2 piano
con vista mare E 200
compreso di utenze Tel.
327/7321080
AFFITTASI a studenti,
in Via della Dogana,
bellissimo appartamento
situato al 2 piano con
ascensore. Lappartamento composto da
4 vani, doppi servizi,
ampia cucina e provvisto
di mansarda. Si affaccia
sulla Darsena angolo

C.so Umberto. riscaldamento autonomo, tutto


ristrutturato. Balconato e
compl. ristrutturato, provvisto di risc. autonomo.
Classe Energetica D. Per
info Sig. Giovanna Tel.
349/3991947
AFFITTASI in appartamento totalmente ristrutturato, sito allingresso di
viale Scala Greca, posti
letto con possibilit di
usufruire della stanza
cucina. Prezzo a notte
euro 30 Tel. 349/7637350
AFFITTASI in appartamento totalmente ristrutturato, sito allingresso di
viale Scala Greca, camera per studenti con possibilit di usufruire della
stanza cucina. Per studenti o lavoratori E 200
mensili Tel. 349/7637350
AFFITTASI camere in
Viale Zecchino per studio
a singoli professionisti
di qualunque genere a
E 180 Tel. 349/7637350
AFFITTASI in appartamento condiviso cameretta, soggiorno, cucina,
bagno con doccia, metano, tutti i comfort, ben
arredata di esclusivo uso.
Lappartamento si trova
in Via Malfitano, zona
centralissima, posto al
3 piano, ascensorato E
250 escluse utenze Tel.
333/1193900
AFFITTO camere a E
18 a notte a persona,
compreso di televisore in
camera, ambiente riscaldato/climatizzato. Escluso uso cucina. Possibilit
di affittarla mensilmente
a E 280 comprensivo
cambio e pulizie in camera. Zona Citt Giardino Tel. 339/5693255
- 347/4825928
AFFITTO camere a E
18 a notte a persona,
compreso di televisore in
camera, ambiente riscaldato/climatizzato. Escluso uso cucina. Possibilit
di affittarla mensilmente
a E 280 comprensivo
cambio e pulizie in camera. Zona Citt Giardino Tel. 339/5693255
- 347/4825928
AFFITTO camere a soli
E 18 a notte a persona, escluso uso cucina.
Oppure mensilmente a
E 280 a persona, comprensivo di cambio e
pulizie. Disponibilit di
appartamento ammobiliato. Zona Citt Giardino
Tel. 349/6429951
C . S O M AT T E O T T I

(Ortigia) affittasi, a single, studenti e lavoratori camere arredate in


appartamento signorile,
doppio ingresso, vista
mare porto piccolo, condominio incluso canone.
Classe Energetica G Tel.
0931/30459
CERCASI compagna per dividere app.
to Tel. 0931/943419 328/0749763
ORTIGIA in Via Roma,
affittasi n. 3 posti letto appartamento posto
al 1 piano, arredato,
composto da 3 vani +
servizi. Solo a studenti.
Classe Energetica G Tel.
0931/65978
PONTE UMBERTINO vista porto grande, fittasi a
non residenti, camera singola o doppia in appartamento Tel. 339/6786365
- 339/5817583
VENDESI appartamento
di 4 locali + mansarda,
doppi servizi, grande
cucina, riscaldamento
autonomo completamente ristrutturato in casa
depoca con ascensore al
2 piano. Lappartamento
sito in Via della Dogana
si affaccia sulla Darsena
angolo Corso Umberto
Tel. 339/6731659
ZONA alta, si affitta camera mob. in villetta p.
auto a signora non resid.
che lavora a Siracusa
che rientra il fine sett.Tel.
334/5747478
ZONA Corso Gelone
affittasi camera singola a
studenti, oppure operai,
trasfertisti non residenti E
250 mensili + spesa extra
Tel. 348/2588333
AFFITTO camere a soli
E 18 a notte a persona, escluso uso cucina.
Oppure mensilmente a
E 280 a persona, comprensivo di cambio e
pulizie. Disponibilit di
appartamento ammobiliato. Zona Citt Giardino
Tel. 349/6429951
CASECITTA'
COMPRO/VENDO
PALAZZO Palano vendesi causa trasferimento
appartamento totalmente ristrutturato, composto da 4 vani + servizi,
piano 4 ascensorato,
riscaldamento, metano,
panoramico. C.E. G Tel.
328/7461659
APPARTAMENTO in
zona Grottasanta, mq
113, composto da 2
camere da letto, ampio
salone, cucina abitabile,
bagno, doppio servizio
con doccia, ripostiglio
con luce, 1 piano ascen-

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

TRIBUNALE DI SIRACUSA - SEZIONE FALLIMENTI

VENDONSI
Avviso di vendita a prezzo ridotto.
Procedura fallimentare n.13/2011
Si rende noto che, il giorno 04 MARZO 2016 alle ore 12,00, nella sala delle
udienze del Tribunale Sez. Fallimenti - in questo v.le S. Panagia, 109 terzo
livello - avanti il Giudice Delegato, dr S. Cassaniti giusta ordinanza del 3.12.15,
ad istanza della curatela del fallimento n 13/2011, avr luogo la vendita senza
incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui gli stessi
si trovano e come meglio indicato nella perizia di stima senza garanzia da
parte della massa dei creditori, con tutte le accessioni, pertinenze, servit
attive e passive, al valore infra indicato gi ribassato rispetto a quello stimato:
LOTTO 1: PREZZO BASE DASTA E 7.200,00 (Euro Settemiladuecento/oo).
Lofferta minima pu essere pari al predetto prezzo base ridotto di un
quarto e quindi E 5.400,00 (Cinquemilaquattrocento/00).
Immobile ubicato in Priolo in via Milano n. 26 (angolo via Como) sito nel
piano mansardato Foglio 80, particella 581, sub 11. Consistenza catastale
mq 44 rendita E. 56,81, Cat. C/2, Cl.7.
LOTTO
2:
PREZZO
BASE
DASTA
E
7.875,00
(Euro
Settemilaottocentosettantacinque/00). Lofferta minima pu essere
pari al predetto prezzo base ridotto di un quarto e quindi E 5.906,25
(Cinquemilanovecentosei/25).
Immobile ubicato in Priolo Via Milano n.26 (angolo via Como) sito nel piano
mansardato Foglio 80, particella 581, sub 12. Consistenza catastale mq 55
rendita E 71,01 Cat. C/2, Cl.7
LOTTO 3: PREZZO BASE DASTA E 9.000,00 (Euro Novemila/00). Lofferta
minima pu essere pari al predetto prezzo base ridotto di un quarto e
quindi E 6.750,00 (Seimilasettecentocinquanta/00).
Immobile ubicato in Priolo in via Milano n.26 (angolo via Como) sito nel
piano mansardato Foglio 80, particella 581, sub 13. Consistenza catastale
mq 70 rendita E.90,38, Cat. C/2, Cl.7.
Offerta minima in aumento per ogni lotto E 400,00.
Oltre IVA, ove dovuta e nella misura di legge, sul prezzo di aggiudicazione.
Le istanze di partecipazione con lindicazione dello stato civile e del regime
patrimoniale (se coniugate) per le persone fisiche e del leg. rapp. per le
societ, e con allegata fotocopia di documento valido e codice fiscale per gli
istanti persone fisiche o certificato camerale per le societ, dovranno essere
depositate, a pena di irricevibilit, in busta chiusa anonima entro le ore 12
del giorno non festivo antecedente a quello fissato per la vendita presso
la cancelleria di competenza, buste che saranno aperte alludienza fissata
sopra indicata. Lofferta irrevocabile salvo che il Giudice ordini lincanto o
siano decorsi 120 gg. dalla sua presentazione ed essa non sia stata accolta.
Unitamente allistanza dovr essere depositata a pena di irricevibilit della
medesima, una somma pari al 10% del prezzo offerto a titolo di cauzione,
che sar trattenuta in caso di inadempimento, ed unulteriore somma pari
al 20% dello stesso prezzo offerto quale ammontare approssimativo delle
spese di vendita, salvo conguaglio, che sar trattenuto, anche in caso
di inadempimento, mediante consegna di due distinti assegni circolari
non trasferibili intestati alla curatela (con indicazione anche solo in forma
numerica della procedura), per la deliberazione sullofferta, o per leventuale
gara tra gli offerenti.
Laggiudicatario nel termine di 60 giorni dallaggiudicazione, dovr depositare
a mezzo assegno circolare non trasferibile, intestato come sopra, il residuo
prezzo (dedotta la cauzione), nonch leventuale conguaglio per spese di
vendita; laggiudicazione soggetta allaumento di cui allart. 584 cpc.
Tutte le spese, comprese quelle di pubblicit della presente ordinanza,
saranno a carico dellaggiudicatario.
Le spese eventuali di cancellazione delle ipoteche e delle altre formalit
gravanti sugli immobili, saranno a carico della Curatela.
La relazione di stima pubblicata su astegiudiziarie.it ed informazioni in
cancelleria fallimentare.
Spese pubblicit anticipate dallerario.
Siracusa 13.01.16



sorato. Impianto di riscaldamento autonomo con
caldaia. Vendesi prezzo
interessante. C.E. G Tel.
347/6258859
CITTA GIARDINO villetta,
1 piano: cucina-salone,
stanza da letto, bagno,
sottotetto: 2 stanzette
ed accessori. C.E. C Tel.
346/3877475
CORSO TIMOLEONTE
(zona Borgata-Santa

Il Giudice Delegato
dr S. Cassaniti

Lucia) a due passi dalla basilica Santuario


Madonna delle Lacrime
e dalla casa oratorio
dove pianse la Madonna,
vendesi indipendente
su due livelli: salone, 2
camere, cucina, bagno,
d. servizio, 2 camere al
piano mansardato, ampia
balconata, lavanderia e
terrazzo a livello. Ottimo
lo stato di manutenzione

E 175.000 tratt. C.E. G


Tel. 0931/69993
TIVOLI Siracusa vendesi villetta sulla strada
principale, illuminata e
abitata. Composta da
soggiorno, 2 c. da letto,
cucina, bagno e 2000
mq di terreno, giardino
e uliveto + casetta per
attrezzi da giardino con
forno. Classe Energetica
G Tel. 329/7799015

Una strana terapia: lo intontisce


e gli ruba tutto in ospedale

Arrestato un infermiere del Papardo di Messina: avrebbe sedato un settantenne per portargli via soldi

E' finito ieri agli arresti domiciliari un


infermiere di 42 anni,
Lorenzo Leardo, in
servizio al reparto di
pneumologia dell'ospedale Papardo di
Messina. E' accusato di aver sedato e
poi derubato di cento euro e della carta
di credito, contenuti
nel portafogli, un settantenne ricoverato
nel nosocomio. I figli
hanno trovato il genitore intontito e in stato
confusionale: non riusciva a riconoscerli.
L'uomo ha raccontato

Ospedale Papardo di Messina

che l'infermiere gli


aveva fatto una flebo
spiegandogli che l'avrebbe aiutato a stare

meglio e sottolineando che non ne avrebbe dovuto far parola


con nessuno, come se

Chiedono pizzo a ristoratore


arrestati due palermitani

Tentano di estorcere
il pizzo a un ristoratore, che si ribella e
li fa arrestare in flagranza dalla polizia.

I protagonisti sono
due pregiudicati palermitani,
Sergio
Macaluso, 42 anni,
e Domenico Mam-

mi, 40, accusati di


tentata estorsione in
concorso. A bloccarli sono stati gli
investigatori
della
squadra mobile diretti da Rodolfo Ruperti e gli agenti del
commissariato San
Lorenzo, che hanno
notato nei pressi del
locale un capannello
di persone. I testimoni presenti hanno raccontato che il
ristoratore sarebbe
stato avvicinato dai

Botte e minacce ai nonni per avere denaro


arrestato giovane a Licata
Usava i nonni come
una sorta di "bancomat": da almeno cinque anni estorceva
loro dai 15 ai 20 euro
al giorno. Ieri per
i carabinieri hanno
lo hanno scoperto e
lo hanno arrestato in
flagranza di reato per
estorsione, danneggiamento aggravato e
porto ingiustificato di
oggetti atti ad offendere. Per Raimondo
Bennici, ventitreenne

disoccupato di Licata
(Agrigento), era una
abitudine consolidata.
Gli anziani nonni, che
con le due pensioni
riuscivano a racimolare appena 700 euro al

mese, erano costretti


a consegnare al nipote dai 15 ai 20 euro al
giorno. Altrimenti proprio come accaduto
ieri - il giovane avrebbe usato la violenza.

si trattasse di un trattamento di favore.


Gli accertamenti avviati dallo staff medico sul paziente
hanno confermato la
somministrazione di
benzodiazepine, non
previste nella terapia
del paziente. La polizia ha scoperto l'identit dell'infermiere,
che potrebbe essere
responsabile anche di
altri episodi verificatisi nello stesso ospedale, che ieri stesso ha
disposto la sospensione cautelare dal servizio dell'infermiere.
due pregiudicati, che
dopo avere ordinato
una pizza da asporto e averla pagata,
prima di uscire lo
avrebbero invitato a
"mettersi a posto e
cercare un amico".
I due avrebbero aggiunto di essere a
conoscenza del fatto
che il commerciante
tra non molto avrebbe aperto un altro
ristorante a Palermo.
Il titolare ha reagito dicendo che non
avrebbe accettato le
richieste estorsive e
gli animi si sarebbero accesi. A questo
punto sono intervenuti gli agenti.
I carabinieri della
Compagnia di Licata,
diretti dal capitano
Marco Currao, hanno
conosciuto la storia
tramite il racconto
delle due vittime che,
fermate mentre si dirigevano in ospedale
dopo l'ennesimo danneggiamento
della
loro casa da parte del
nipote, hanno spiegato i fatti ai militari
di una pattuglia. Ieri
pomeriggio, infatti,
Bennici avrebbe distrutto un armadio e
altri suppellettili dopo

Sicilia 11

Sicilia

Schierati 4 aerei a Trapani:


"Mediterraneo meno sicuro"
Preoccupazione per il Nord Africa, la Difesa manda gli Amx alla base di Birgi
La Difesa ha disposto
lo schieramento di 4
aerei Amx presso la
base di Trapani Birgi. La decisione, fa
sapere lo Stato Maggiore, " maturata a
seguito dei recenti
sviluppi nell'area dei
Paesi del Nord Africa e del conseguente
deterioramento delle
condizioni di sicurezza". L'obiettivo
rivolto alla Libia,
proprio alla vigilia
di domenica, quando
scadr il termine per
il premier designato
Fayez al-Sarraj di annunciare il nuovo governo di unit nazionale. Anche l'Italia
pronta a monitorare
da vicino un Paese
da sempre 'vigilato
speciale' per motivi
geografici e di interessi economici ed
energetici. Il ministro
degli Esteri, Paolo
Gentiloni, ha tenuto
tuttavia a precisare
che in questa fase
"sarebbe un grave
errore" un intervento
militare della coalizione in Libia. Lo

Stato Maggiore della


Difesa ha fatto sapere
che "nell'ambito delle
predisposizioni tese
ad assicurare la sicurezza degli interessi
nazionali nell'area del
Mediterraneo Centrale, stata incrementata la capacit di
sorveglianza e acquisizione informazioni
ridislocando, temporaneamente, 4 velivoli
Amx del 51 Stormo
di Istrana (Tv) presso
la base di Trapani Birgi". La preoccupazione per il caos in Libia
stata condivisa nella
riunione presieduta
marted scorso a Palazzo Chigi dal premier Matteo Renzi
con i ministri di Esteri, Difesa ed Interno,
i vertici militari e dei
servizi. I report sono
allarmanti, con i tentativi di penetrazione dell'Isis, i recenti
attacchi delle milizie
'nere' ai pozzi petroliferi nell'est del Paese
e le minacce all'Italia
che ieri sono arrivate
via video anche da
parte di al Qaida.

Morti sospette all'ospedale di Ragusa


la procura apre un'inchiesta

La procura di Ragusa ha aperto un fascicolo su alcune morti sospette avvenute negli


ultimi 6 mesi nella divisione di Chirurgia
dell'Ospedale Civile di Ragusa. All'esame
della magistratura il caso di sei pazienti
morti in circostanze da verificare. "Ci siamo mossi - conferma il procuratore capo
Carmelo Petralia - perch abbiamo ricevuto
un report da parte della direzione generale
dell'Asp 7 sulla mortalit di alcuni pazienti
e cos stato aperto un procedimento con
la nomina di un consulente. Ma siamo ancora nella fase embrionale dell'inchiesta".

Commercio 12

Rubrica a cura della Confesercenti di Siracusa


Lorganismo scaturisce
dalla fusione del patronato Confesercenti e di
quello CNA. Luned 11
gennaio c.a. stato presentato agli operatori
Confesercenti, presso la
sede nazionale, EPASAITACO Cittadini e Imprese il nuovo organismo
promosso da Confesercenti e CNA che scaturisce dalla fusione dei
duepatronatie si propone di perseguire scopi di
informazione, di assistenza e di tutela di lavoratori
dipendenti e autonomi,
dei singoli cittadini e dei
pensionati. Come Confesercenti crediamo molto
in questa operazione ha
ribadito nel suo intervento
il presidente Massimo Vivoli in quanto siamo certi che migliorer il grado
dei servizi offerti e lo svolgimento della nostra attivit di Patronato. Siamo
certi che questa alleanza
ci consentir di sviluppare
un confronto che ci far
crescere nei numeri e
nelle opportunit. I termini
dellaccordo, infatti conclude Vivoli assicurano
che le identit delle due
Confederazioni siano ben
mantenute nella creazione di un organismo frutto
del meglio che ognuno di
noi pu offrire: questo mi
fa dire che si contribuir
fattivamente alla crescita
della nostra Organizzazione, del nostro servizio
e del rapporto con cittadini e imprese.
EPASA-ITACO Cittadini
e Imprese svolger la
propria attivit attraverso
la struttura della sede centrale e, a livello periferico,
attraverso le sedi regionali, provinciali e zonali. Le
organizzazioni promotrici ha spiegato Giorgio
Cappelli di ITACO conserveranno la propria autonomia organizzativa per
lo sviluppo territoriale e
ogni decisione strategica
sar condivisa da entrambe le Confederazioni. La
fusione avviene garantendo continuit del servizio
ed il mantenimento degli organi in forza, presso le strutture; da essa
deriver una maggiore
disponibilit e fruibilit
dei servizi promossi da

17 GENNAIO 2016, DOMENICA

Sicilia 17 GENNAIO 2016, DOMENICA

Nasce EPASA-ITACO, un nuovo patronato


al servizio di cittadini e imprese
EPASA e ITACO. Lintesa
presenta aspetti positivi
sia per le Organizzazioni promotrici che per gli
enti interessati e per gli
assistiti, in quanto rappresenta un momento di
crescita ed integrazione.
Lo spirito delliniziativa
ha concluso Giuseppe
Capanna,Direttore Generale Confesercenti
in primis quello di rispondere, sempre meglio, alle
esigenze degli associati
e condividere le disposizioni del legislatore in
materia di assistenza previdenziale, settore cruciale a livello economico e
sociale.
Inps: nel 2015 cassa integrazione -35,64%, mai
cos bassa dal 2008
Nellintero 2015 il numero di ore dicassa integrazionecomplessivamente autorizzate sono
state pari a 677.321.935
con un calo del 35,64%
rispetto allintero 2014,
quando sono state richieste 1.052.374.938 ore. Si
tratta del dato pi basso
dal 2008, ovvero dallinizio della crisi economica. Lo rileva lInps che
spiega: le ore di cassa

integrazione autorizzate a dicembre 2015 alle


imprese sono state 42,5
milioni in diminuzione del
18,7% su novembre e
del 52,3% su dicembre
2015. Dal 2009 in poi
infatti le ore autorizzate
sono sempre state sopra
i 900 milioni (nel 2009 e
nel 2011) o sopra il miliardo (2010-2012-20132014). In particolare ne
2015 per la CIG in deroga si registrato un calo
sullanno del 58,88%
passando da 237,1 milioni di ore nel 2014 ai 97,4
milioni nel 2015. A dicembre la cig in deroga ha
registrato una fortissima
flessione passando da
33,3 milioni di ore autorizzate a dicembre 2014
a 6,6 milioni nel 2015
(-79,9%). Su novembre
il calo del 13,8%. La
cassa integrazione ordinaria conclude lIstituto
scende a dicembre del
55% passando da 17,5
milioni a 7,9 milioni di ore
autorizzate mentre per il
2015 il calo del 28,1%
(da 250,8 milioni di ore
a 180,2). La cassa straordinaria cala nel 2015
del 29,2% (passando da
564,4 milioni di ore del
2014 a 399,5 milioni)
mentre la flessione tendenziale sul mese pari
al 27% (da 38,3 milioni di
ore a 27,9). Su novembre
2015 le ore autorizzate
per la cassa ordinaria a
dicembre sono aumentate (+14,6%) mentre
sono diminuite le richieste per la straordinaria
(-25,9%).
Fisco: a novembre
aperte 38.607 partite,
-0,1% sul 2015
A novembre scorso sono
state aperte 38.607nuove partite Iva: lo 0,1%
in meno rispetto al corrispondente mese dellanno precedente si registra
una sostanziale stabilit
(-0,1%). La distribuzione

per natura giuridica mostra che il 69,3% delle


nuovepartite Iva stato
aperto da persone fisiche, il 24,5% da societ
dicapitali, il 5,2% da societ di persone. La quota dei non residenti ed
altre forme giuridiche
rappresenta complessivamente l1% del totale
delle nuove aperture. E
quanto emerge dai dati
contenuti
nellOsservatorio sulle partite Iva
diffuso oggi dal Dipartimentodelle Finanze. Rispetto al mese di novembre 2014 vi stato un
apprezzabile aumentodi
avviamenti per le societ di capitali (+13,2%),
mentre le persone fisiche e le societ di persone fanno registrare
una diminuzione (rispettivamente del 3,7% e
del 7,8%). Riguardo alla
ripartizioneterritoriale, il 43,2% delle nuove
aperture localizzato al
Nord, il22,6% al Centro
e il 33,9% al Sud e Isole.
Il confronto con lo stesso
mese del 2014 mostra incrementisignificativi nella Provincia Autonoma di
Trento (+18%), inEmiliaRomagna (+12,8%) e Liguria (+8,7%), mentre le
flessioni pi consistenti
si rilevano nella Provincia Autonoma di Bolzano
(-30,5%), Molise (-9,8%)
e Valle dAosta (-8,3%).
In base alla classificazione per settore produttivo,
ilcommercio continua
a registrare il maggior
numero di avviamenti
dipartite Iva con circa
il 24,2% del totale, seguito dalle attivitprofessionali con il 13,2%
e dallagricoltura con
il 9,8%. Rispetto anovembre 2014, tra i settori
principali si osserva un
aumentosensibile nel
comparto dei trasporti/
magazzinaggio (+30,7%)
e, aumentiseppure pi
contenuti
nellagricol-

tura (+16,8%) e nelle


attivitmanifatturiere
(+12,6%). Le maggiori
flessioni di aperture di
partite Iva si registrano,invece, nelle attivit
professionali (-16,5%), in
quelle finanziarie(-8,8%)
e nei servizi di comunicazione (-6%). Relativamente allepersone
fisiche, la ripartizione
relativamente
stabile,
con il 61,4%di aperture
di partite Iva che appartengono al genere maschile. Il 49% viene avviato da giovani fino a 35
anni e il 33,1% da soggettiappartenenti alla
fascia dai 36 ai 50 anni.
Rispetto al corrispondentemese dello scorso
anno, la classe di et pi
giovane registra unsignificativo calo di aperture (-10,5%), mentre le
classi pi anzianemostrano incrementi tra il 12
e il 13%. Analizzando il
Paese di nascita, si evidenzia che un avviamento su cinque operato
da parte di un soggetto
nato allestero. A novembre,2.942 soggetti
hanno aderito al nuovo
regime forfetario, mentre 9.312soggetti hanno
aderito al regime fiscale
di vantaggio .Complessivamente, tali adesioni
rappresentano il 31,7%
del totaledelle nuove
aperture. La possibilit
di opzione tra i due regimi stata prevista dal
decreto milleproroghe
approvato a dicembre
2014(DL 192/2014) ed
valida solo per il 2015, in
considerazione dellacircostanza che da gennaio
2016 in vigore solo il
regime forfetario.
Faib: prezzi benzina il
barile cala le accise no
Le recenti quotazioni del
barile hanno rinfocolato
le polemiche sui prezzi
dei carburanti al distributore. Sullargomento
intervenuto stamane il
Presidente Landi su Rai2
a TG2 insieme. La questione ha spinto la Faib,
ritornando nuovamente
sullargomento, ad uno
studio, con riferimento
ai prezzi e alle quotazioni dellanno 2015, in cui
si evidenzino le dinamiche insopprimibili della
composizione del prezzo
finale che gli italiani pagano alla pompa. In base
ai nostri elaborati, anche
qualora il barile raggiungesse la quotazione
0,00, gli italiani sarebbero costretti a pagare
a costi di produzione/
lavoro costanti e senza
ulteriori aggravi per ricoprire i costi della filiera
(estrazione, raffinazione,
trasporto,
stoccaggio,
logistica, distribuzione
primaria e secondaria, le
accise e liva) la benzina
a 1,060 /lt e il gasolio
a 0.928 lt. E del tutto evidente che lipotesi
prospettata puramente
accademica ma serve
far comprendere come
dalla riduzione del costo

del greggio nessuno si


debba attendere una riduzione percentuale di
pari importo. Occorre infatti prima di tutto tenere
in evidenza il dato dellincomprimibilit di alcune
voci della componente
dei costi della benzina e
del gasolio. Innanzitutto
le accise e lIVA che da
sole coprono in questo
momento il 69 e il 68 %
medio dei prodotti petroliferi e sono fissi, insensibili alle variazioni del
prezzo del barile e del
cambio euro/dollaro, oltre che degli scenari geopolitici; stesso discorso
per il costo industriale,
per il quale alcune componenti sono fisse e
concernono i costi della
logistica e del funzionamento e il costo del lavoro e degli occupati lungo
tutta la filiera petrolifera.
Tabacchi: le prime
novit dellanno
Il Consiglio dei Ministri
ha approvato in esame
definitivo, il 23 dicembre
scorso, il Decreto legislativo di recepimento della direttiva 2014/40/UE
sul ravvicinamento delle
disposizioni legislative,
regolamentari e amministrative degli Stati membri relative alla lavorazione, alla presentazione e
alla vendita dei prodotti
del tabacco e dei prodotti
correlati e che abroga la
direttiva 2001/37/CE. Si
attende ora la pubblicazione del provvedimento
in Gazzetta Ufficiale. In
sintesi le principali novit
attengono a:
Etichettatura e confezionamento dei prodotti
del tabacco. Le avvertenze combinate relative
alla salute devono coprire il 65% della superficie
esterna del fronte e del
retro della confezione;
- Contenuto delle confezioni unitarie. Divieto per
i pacchetti di sigarette da
10 e per le confezioni di
tabacco inferiori ai 30
grammi; - Tracciabilit
dei prodotti con identificativo univoco per le
confezioni unitarie; - Misure a tutela dei minori.
Divieto di fumo in auto in
presenza di minori e donne in gravidanza. Divieto
di fumo nelle pertinenze
esterne degli ospedali e
degli IRCCS pediatrici,
dei singoli reparti pediatrici, ginecologici, di
ostetricia e neonatologia. Inasprimento delle
sanzioni per la vendita e
somministrazione di prodotti del tabacco, sigarette elettroniche e prodotti
di nuova generazione ai
minori. E prevista la sospensione della licenza
per 3 mesi alla prima violazione e multa da 1000
a 4000 euro. Quando la
violazione commessa
pi di una volta, oltre alla
sanzione amministrativa
pecuniaria, prevista
la revoca della licenza
allesercizio dellattivit.
Verifica dei distributori
automatici.

Renzi contro gli assenteisti:


Subito norma per licenziamento
Il premier annuncia la misura
per il Consiglio dei ministri
di mercoled: "Distruggono
la credibilit della Pubblica
amministrazione"

Il premier Matteo Renzi promette il pugno


di ferro contro i dipendenti pubblici assenteisti: "Mercoled
porteremo in Consiglio
dei ministri la nostra
proposta di norma per
il licenziamento perch
sono atti insopportabili". Renzi ha aggiunto:
"Chi va, finge, timbra
e scappa deve essere
sanzionato:
distrugge la credibilit della
Pubblica amministra-

Il Premier Renzi

zione". "Nei decreti


attuativi della riforma
della Pubblica amministrazione ci sar il

licenziamento in 48
ore" del dipendente
pubblico truffatore ha detto ancora il pre-

Crolla palazzina nel Savonese


scoppio per fuga di gas
5 morti, grave una donna
Ad Arnasco, nel Savonese, 5 persone
sono decedute nel
crollo di una palazzina in seguito ad
un'esplosione dovuta probabilmente ad
una fuga di gas. Gravemente ferita una
donna. "E una vera
e propria tragedia,
non ho mai visto una
cosa del genere se
non nei film. Ci sono
anche delle case con
vetri distrutti", ha
detto il sindaco Al-

fredo Gallizia.
Ambienti saturi di
gas - "L'esplosione

si verificata in una
palazzina composta
da quattro piani ed
stata piuttosto violenta. Io sono stato
chiamato
intorno
alle tre", ha spiegato
il primo cittadino, tra
i primi ad intervenire
in frazione Bezzo di
Arnasco. "La casa
- ha aggiunto - si
sbriciolata. Gli ambienti erano saturi di
gas ed venuto gi
tutto. L'area ora
sotto sequestro".

sidente del Consiglio


-. E se il dirigente non
attua il licenziamento,
rischia lui stesso di
andare a casa". "Buoni s, ma basta con
questo atteggiamento
che insopportabile per i cittadini per
bene", ha aggiunto.
"Mercoled sera, dopo
il voto sulle riforme
costituzionali al Senato, il Consiglio dei ministri si riunir in notturna per discutere di
pubblica amministrazione", ha spiegato.
Unioni civili, "siamo
l'unico Paese a non
avere normativa" - Il
presidente del Consiglio ha poi voluto dare

Brescia, sesso non protetto con ragazzi


per diffondere l'Hiv: 55enne arrestato

Un 55enne sieropositivo stato arrestato dalla polizia per prostituzione minorile e tentate
lesioni: voleva contagiare con l'Hiv il maggior numero possibile di ragazzi per vendicarsi della sua malattia. Perci offriva soldi
per fare sesso non protetto. Tra le persone
con cui ha avuto rapporti anche minorenni.
"Diceva di essere sano. Era disposto a pagare
di pi per fare sesso senza alcuna protezione", hanno raccontato diversi ragazzi.
Il 55enne, come riporta Il Corriere, era stato
infettato tempo fa durante un rapporto occasionale e ora cercava di vendicarsi contagiando altre persone. Tramite annunci in chat
erotiche trovava i suoi partner, per lo pi minorenni. Alcuni sono gi stati rintracciati e
sottoposti alle analisi per capire se siano stati
o meno contagiati, ma altri ragazzi devono
ancora essere individuati.

Quarto, Rosa Capuozzo ai pm: Fico sapeva


cos cambia di nuovo la sua versione
Il direttorio del M5s
sapeva". Il sindaco di Quarto, Rosa
Capuozzo, cambia
ancora una volta
versione e nella sua
sesta
deposizione
davanti ai pm, stavolta, dice che i vertici del Movimento
che l'ha espulsa, in
primis il deputato
Roberto Fico, erano stati informati
di quanto stava accadendo. Sono le

Il Sindaco di Quarto Capuozzo

prime indiscrezioni del verbale della


Procura
trapelate
dopo un'interrogato-

rio fiume di gioved


scorso. Il primo cittadino del comune
partenopeo
riper-

una strigliata al Parlamento in stallo sul ddl


Unioni civili. "Siamo
l'unico Paese europeo
senza una normativa
sulle unioni civili e
vogliamo colmare il
ritardo. Spero solo che
il dibattito dei prossimi giorni si mantenga serio e serrato sui
veri punti di merito,
senza trasformarsi in
uno scontro ideologico", ha affermato. "La
questione non semplice e mentre su molti punti l'accordo mi
sembra solido, ci sono
questioni su cui ancora le distanze sono
ampie - ha ammesso il
leader del Pd -.

corre ancora una volta tutta la vicenda e


chiama in causa i vertici dei pentastellati.
Dice che il deputato
e presidente della Vigilanza Rai aveva anche partecipato a una
riunione dei consiglieri 5 stelle proprio
mentre infuriavano le
lotte intestine per la
nomina degli assessori; spiega il modo in
cui aveva continuamente ragguagliato

Roma; conferma la
sua richiesta di avere
dei funzionari "sovra
ordinati" come garanzia degli atti che non
piacevano per niente al consigliere De
Robbio. Tutti dettagli
che, stavolta, sembrano convincere i pm.
Cos infatti si sbottonato il procuratore
antimafia Giuseppe
Borrelli: "La teste ha
fornito risposte che
riteniamo esaustive".
Resta da vedere se
questa sar la sua ultima versione o se ce
ne saranno altre.

Sicilia 13

Italia

Banche
precedenza
agli anziani
Ddl: tempi veloci
e ricorsi gratis
Precedenza agli anziani, ai loro eredi
e ai risparmiatori
che hanno subito le
perdite pi ingenti in seguito al crac
delle banche Etruria, Marche, Carife e
Carichieti. E' quanto
prevede la bozza del
decreto del governo
che disciplina il ricorso all'arbitrato, che
sar completamente
gratuito. Le domande
si potranno presentare entro quattro mesi
dall'emanazione del
provvedimento. Chi
decider - Si va definendo la struttura
della Camera arbitrale ad hoc: una formazione composta di
12 collegi arbitrali,
ciascuno formato da
un presidente (magistrato) e quattro componenti, i quali preferibilmente dovranno
avere gia' maturato
esperienze negli organismi analoghi che
gia' operano a Bankitalia e nell'istituto di
vigilanza sulla Borsa.
Cosa prevede il decreto - Secondo la bozza
il lodo dovr essere
pronunciato
entro
massimo 120 giorni
dall'avvio della pratica (90 giorni per la
procedura ordinaria, e
una sola proroga possibile, di 30 giorni, se
si dovessero ritenere
necessari supplementi
di indagine). I risparmiatori, avranno invece 4 mesi di tempo
per inoltrare - via posta certificata - la loro
domanda, che potr
per essere presentata
anche dagli eredi o da
rappresentati legali.
La Camera arbitrale
dovr "progressivamente" informare il
Fondo interbancario
di tutela dei depositi, che rappresenta il
Fondo di solidariet
istituito apposta per
gli indennizzi con la
legge di Stabilit, di
ciascun ricorso, con
un "ordine di priorita'".

Spettacoli 14

Sicilia 17 GENNAIO 2016, DOMENICA

Film su Video 66 Miracolo a Milano; Ricomincio da tre Telesudest

Tutto pu succedere film su Rai 1, su Rai 2 Limitless


Italia 1: L'alba del pianeta delle scimmie, Canale 5: Il segreto
Rai Uno alle 21.20
mander in onda
"Tutto pu succedere" Il film parla delle piccole battaglie
quotidiane della vita
di una famiglia, i Ferraro: quattro fratelli
(due maschi e due
femmine) molto diversi tra loro.
Su Rai Due, alle ore
21:05, verr trasmesso il quarto episodio
dell1 stagione del
telefilm "Limitless".
Limitless una serie
televisiva statunitense. Si tratta di un sequel del film del 2011
Limitless, a sua volta
tratto dal romanzo
Territori oscuri.
In onda su Rai3 alle
21.00 "Presa diretta"
Programma di attualita' e giornalismo con
inchieste su vari argomenti, sulla nostra
Italia e sull' operato
del governo. Conduce
Riccardo Iacona.
Rete 4 alle 21.15
mander in onda la
commedia
"Chiss
perch...
capitano
tutte a me" Sequel di
un sceriffo poco extra
molto terrestre. Il pic-

colo H725 torna sulla terra per rimanere


con lo sceriffo Scott,
ma l'esercito lo perseguita ancora.
Su Canale5 potremo vedere una nuova puntata della soap
spagnola "Il Segreto"
Su Italia Uno alle
21.25, verr trasmesso il film "L'alba del
pianeta delle scimmie" Will (James
Franco),
giovane
scienziato, sta cercando di sviluppare
una cura per l'Alzheimer attraverso la
creazione di un virus
benigno capace di riparare i danni provocati dal morbo.
Questa sera in tv su
Video 66 canale 286
in prima serata alle
21 trasmetteremo il
Chisum
Chisum
possiede un grande
ranch ai confini del
Nuovo Messico. Arriva un prepotente

che vuol diventare


l'incontrastato
padrone della zona. In
seconda serata alle
23.30 Miracolo a
Milano.
Proprio
come nelle favole,
Tot nasce sotto un
cavolo e viene adottato da una buona vecchina che purtroppo
muore troppo presto
Per la programmazione tv su Telesudest canale 678
in prima serata alle
21.30 trasmetteremo
Ricomincio da tre.
Gaetano, un timido
giovanotto della provincia di Napoli, stufo della vita familiare,
decide di scappare al
nord. Alle 23.45 in
onda
Poltergeist
L'ultima nata di una
tranquilla famigliola
americana viene sorpresa a parlare con
il televisore per poi
scompare misteriosamente.

il meteo

Siracusa

Rai 2

18:45 - L'Eredit
20:00 - Telegiornale
20:35 - Flavio Insinna
conduce Affari tuoi
21:10 - Massimo Ranieri in
Sogno e son desto 3
23:15 - TG1 60 Secondi
23:19 - Massimo Ranieri in
Sogno e son desto 3
23:45 - Cose Nostre
00:50 - TG 1 Notte

18:05 - Signori del vino


18:35 - Player
18:40 - TG 2 Flash L.I.S.
18:43 - Meteo 2
18:45 - 90* minuto Serie B
19:35 - TELEFILM
Squadra Speciale Cobra
11 Un giovane collega
20:30 - TG2 20.30
21:05 - TELEFILM Castle
Il bivio

Rete 4

Canale 5

18:51 - Anteprima Tg4


18:55 - Tg4 - Telegiornale
19:33 - Meteo.It
19:35 - The Mentalist
-- Perlina Di Vetro Rosso /
Infuso Rosso
21:30 - True Justice - Incrocio Mortale - 1 Parte
22:13 - Tgcom
22:15 - Meteo.It
22:18 - True Justice - Incrocio Mortale
23:00 - Meteo.It

18:45 - Caduta Libera


19:44 - Tg5 - Anticipazione
19:45 - Caduta Libera
19:57 - Prima Pagina Tg5
20:00 - Tg5
20:39 - Meteo.It
20:40 - Striscia La Notizia
-- La Voce Dell'invadenza
21:10 - C'e' Posta Per Te
00:31 - Dracula -- Odore
Di Zolfo
01:30 - Tg5 - Notte
01:59 - Meteo.It

AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
CAROL
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
LA CORRISPONDENZA
ore 18:00 20:00 21:00
LA GRANDE SCOMMESSA"
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
STAR WARS

Cielo poco nuvoloso. I venti saranno prevalentemente moderati e soffieranno da NordOvest con intensit di 21 km/h. Possibili raffiche fino a 40 km/h. Temperature comprese
tra 5C e 12C . Quota 0C a 950 metri.

18:05 - Player
18:10 - TELEFILM I Misteri di
Murdoch Ritorno a Terranova
18:55 - Meteo 3
19:00 - TG3
19:30 - TG Regione
19:53 - TG Regione Meteo
20:00 - Blob
20:10 - Che fuori tempo
che fa
22:00 - Meteo 3

Italia 1

18:30 - Studio Aperto


18:58 - Meteo.It
19:00 - Titti E Silvestro -Un Gatto Pescatore
19:10 - Titti E Silvestro -Manie Di Persecuzione
19:20 - Mostri Contro Alieni
20:17 - Tgcom
20:20 - Meteo.It
20:23 - Mostri Contro Alieni
- 2 Parte
21:10 - I Croods 22:07 - Tgcom

Video 66 (286)

13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
20.15 Documentario
21.00 Film
Chisum
23.30 Film
Miracolo a Milano
00.30 TG 66
01.15 Documentario

Telesudest (678)
13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
17.45 Film
20.15 Documentario
21.30 Film
Ricomincio da tre
23.30 Film
Poltergeist
invece era un calesse
1.00 Documentario
01.30 Attualit

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

LOroscopo

Cancro

Siracusa

Rai 3

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa

Nonostante il lavoro
richieda
particolare
concentrazione, ancora una settimana
gloriosa. Gli impegni ti
aiuteranno ad arrivare
velocemente al fine
settimana che si prospetta vincitore.

Diurno
(Orario 8,30 - 13 e
16,00 - 19,30):
VALVO
Largo XXV Luglio 6
LUPO
Viale Teocrito, 31
NIGRO V.le S. Greca 311
GUCCIONE
Via S. Ferrero, 26

Notturno
(Orario 19,30 - 8,30):
RIZZA
Viale S. Panagia, 204

Rai 1

Siete pi rilassati,
grazie a una bella
Luna che protegge il
focolare, che uno
dei vostri cardini; potete contare su una
svolta a met settimana,
infondetevi
energia e coraggio.

Bilancia

Favoritissimi
sono
i nativi di prima decade, che iniziano a
passare alla cassa
dopo lungo tempo.
Per alcuni, l'ipotesi
di una bella vacanza
non sembra remota.

Capricorno

Per molti, l'idea di riprendere gli studi o


eventuali approfondimenti assolutamente alla portata.

Toro

I progetti si fanno via


via pi realizzabili e,
nel tempo di qualche
mese, quasi tutti i Toro
sperimenteranno una
sensazione di libert
che deriva dall'eccellente influsso del pianeta Urano.

Leone

Questa giornata non


prevede attenuanti,
tranne che per i nativi
della prima decade,
che si stanno esercitando nell'arena della vita a combattere
come gladiatori, senza perdere la classe.

Scorpione

I nativi della seconda


decade sono sempre
pi visti come torreggianti punti di riferimento, dato che Saturno,
in congiunzione, sta
regalando loro un'inossidabile spina dorsale.

Acquario

Rispolverate tattica
e intuito, prima di andare troppo a fondo:
qualcuno
potrebbe
non apprezzare.

Gemelli

Vanno molto bene davvero le atmosfere sentimentali e l'intraprendenza. Siete uno dei
segni pi autonomi in
assoluto. Ci tenete ad
andare sempre a fondo, ricercando le cause
di ogni situazione.

Vergine

Da marted,si consiglia prudenza nelle


relazioni. Cercate in
ogni modo di non essere eccessivamente spavaldi, potreste
ritrovarvi soli con le
vostre
argomentazioni.

Sagittario

Ancora scoppiettanti
e dinamici, allungherete la vostra scia di
successi, magari portandovi a casa anche
qualche record sportivo importante. Favoriti gli sport

Pesci

Da oggi, la professione richieder pi


energie, vi sentirete
dunque pi focalizzati
sugli obiettivi.

Le velleit azzurre di primato


al vaglio della forte Vibonese

Dal risultato che verr fuori oggi dal Luigi Razza


dipender il futuro del Siracusa che per sperare di vincere
il campionato dovr tornare a casa con tre punti preziosi

i avessero detto
quattro domeniche fa
che la trasferta di Vibo
Valentia avrebbe assunto per il Siracusa
una tale importanza
da destare fondate
preoccupazioni non ci
avremmo creduto. E
invece prima la scoppola di Lamezia, poi
la frenata in casa col
Marsala, poi ancora il
turno di riposo ed eccoci a presentare una partita diversa, dallesito
della quale dipende la
possibilit per la squadra di Sottil di tenere
il passo delle battistrada e di approfittare di
ogni loro pur minimo
scivolone o di accumulare un tale svantaggio
da cominciare a fare un
pensierino ai play-off.
Discorso diverso per
la Vibonese che dopo
il rotondo successo di
Marsala e dopo aver
agguantato il quinto

posto comincia a pensare in grande sia per


lalone di entusiasmo
che la circonda che
per i buoni rinforzi, il
difensore Manzo e il
centrocampista Crucitti, che il munifico
presidente rossobl,
Pippo Caffo, ha messo
a disposizione del tecnico Gaetano Di Maria. Vibonese quindi
in grande spolvero che
presumibilmente presenter per loccasione
al pubblico di casa una
riedizione di quel 3-5-2
col quale si imposto
ai lilibetani.
Per controbattere agli
orientamenti del tecnico rossobl, Sottil rischier probabilmente
Davide Baiocco, anche
se in diffida e quindi
in odor di squalifica,
come trequartista fra le
linee avversarie, pronto
a rubar palla per servire
le due punte che in pri-

ma battuta potrebbero
essere Gallon e Dezai
per cercare di scompaginare i piani dei
rossobl che hanno nel
reparto di mezzo il fulcro delle loro manovre.
Pi indietro per c
ancora qualche dubbio
da sciogliere.
DAlessandro al posto di Viola o fiducia
a Viola e ancora pan-

Bene il debutto per i nuovi Adler e Morandeira

LAlbatro Teamnetwork
dilaga contro Gaeta
T

utto secondo pronostico. Vittoria agevole per lAlbatro


Siracusa, che supera
nettamente Gaeta nel
recupero del match
non disputato lo scorso 5 dicembre. Non
c stata partita, troppo forte la compagine
di Vinci per quella
laziale, cui la buona
volont non bastata. Equilibrio soltanto
nel primo quarto dora, poi emersa la forza di un team che ha
disputato una grande
partita non lasciando
scampo agli avversari.
Debutta Adler, che
timbra il cartellino
con alcune splendide
parate, mentre laltro
neo arrivato, Morandeira, va in panchina. Partono forte i
siracusani con i gol di
Mattia Calvo, Polito

e Dedovic, ma i laziali annullano subito il


gap. Poi altro tentativo di allungo e nuovo ritorno ospite: 6-5.
Da qui in poi non c
pi partita. Pian piano lAlbatro allarga la
forbice con Brancaforte, i due Calvo e Molina ma lultimo gol del
primo tempo lo realizza Dedovic.
Risultato in cassaforte
e vantaggio facilmente incrementato nella
ripresa dalla squadra
siracusana, che mostra

meccanismi ben oliati,


giocando praticamente a memoria.
Il Gaeta sbatte anche
sulla buona organizzazione
difensiva
degli aretusei che, in
contropiede, dilagano. Entra anche Morandeira, che bagna
il suo debutto con un
gol. Segnano anche
Corsico e Dedovic,
mentre Vinci colpisce
un palo. Finisce 33-17
per lAlbatro, che guadagna tre punti preziosi per la sua classifica.

Sport
Sottil: Contro la
Vibonese serve essere
attenti e concentrati

Sicilia 15

Per tenere il passo delle battistrada oggi serve a tutti i costi una vittoria

Stasera in TV

Ariete

Farmacie

Intervallo
(13 - 16,30)
VALVO Largo XXV Luglio 6
GUCCIONE
Via S. Ferrero, 26

17 gennaio 2016, domenica

china per lex Tiger?


Orefice per lo squalificato Vindigni, centrale
insieme a Chiavaro,
con esterni Barbiero
a destra e il rientrante
Santamaria a sinistra?
Ci sono poi le strategie studiate accuratamente dal tecnico
di Venaria Reale per
frenare il gran movimento del bomber Allegretti, giunto alla sua
undicesima segnatura,
senza trascurare il pi
sornione Saraniti, che
di reti ne ha messo a
segno soltanto tre, ma
che in area rappresenta
sempre un pericolo, n
capitan Cosenza, pron-

to insieme allargentino Da Dalt a insidiare


le difese avversarie
anche con tiri dalla
distanza. Tutto questo
non vuole affatto dire
che la Vibonese sia di
colpo diventata il Real
Madrid.
Evero invece che i calabri pur rappresentando una buona squadra
di categoria avranno
pure dei punti deboli
che Sottil chiamato ad individuare ed a
sfruttare al meglio per
portare a casa quei tre
punti preziosi, buoni
per la classifica e per il
morale.
Armando Galea

Inizia il campionato
di Vela Mini Altura
Winter series

Al via oggi la prima


tappa di prova del
Campionato Miniatura Winter Series
organizzato in concerto da Lega Navale Italiana Sezione
di Siracusa e Circolo
della Vela Lakkios Siracusa. Attualmente 12 le imbarcazioni
iscritte provenienti da
tutta la Sicilia Orientale.
Team di grande livello tecnico per un
totale di circa 50
gli atleti. I regatanti si contenderanno
il campionato in pi
prove durante il mese
di gennaio e febbraio.
I Team si sfideranno
sui campi di regata
allinterno del Porto

Grande di Siracusa o
in mare aperto dinanzi il lungomare Alfeo
a secondo delle condizioni meteo marine.
Grande
partecipazione degli sponsors
come Olimpic Sail
Sicilia,
Impronta
Team, SiracusaNews.
it.
Le prossime date:
Tappa 1 Regata di
prova - 17 gennaio - Prima prova ore
11.00 Tappa 2 - 24
gennaio - Prima prova ore 11.00 Tappa
3 - 7 febbraio - Prima prova ore 11.00
Tappa 4 - 21 febbraio - Prima prova ore
11.00 Tappa 5 - 6
marzo - Prima prova
ore 11.00.

durata 90 la rifinitura pre gara per il Citt


di Siracusa ieri mattina
al De Simone. Sotto
una leggera pioggia gli
azzurri, dopo il riscaldamento, hanno effettuato una partitella di
pallamano con controlli, partita a pressione a
campo ridotto, lavoro di
rapidit, situazioni tecnico-tattiche per concludere con movimenti
su palla inattiva. Questo
lelenco dei ventidue
convocati per la trasferta in terra calabrese.
Viola, DAlessandro,
Porcaro, Santamaria,
Chiavaro, Orefice, Barbiero, Marino, Dentice,
Marghi, Palermo, Giordano, Baiocco, Spinelli,
Trofo, Catania, Gallon,
Longoni, Sibilli, Dezai,
Arena e Ricciardo.
Indisponibili Vindigni,
squalificato, e Savanarola ancora alle prese con la terapia per i
problemi al soleo della
gamba destra.
Al termine dellallenamento il tecnico
Andrea Sottil ha risposto alle domande dei
cronisti. E una tappa
fondamentale del nostro percorso- esordisce
Sottil- che dobbiamo
affrontare con determinazione e cattiveria
agonistica.
Abbiamo
lavorato bene durante
la settimana, per prepararla nel migliore dei
modi, fisico, tattico e
mentale. C il giusto
clima per andare in Calabria convinti di fare
bene.
Sono contento di avere
a disposizione diverse varianti tattiche, ed
importante che tutti
debbano sentirsi importanti. Solo domani
decider la formazione
da mandare in campo.
La Vibonese una
squadra che stata costruita per essere protagonista continua
Sottil un ottimo organico, un tecnico esperto. Hanno qualit con
elementi validi come
Saraniti, Allegretti, Cosenza.
Dobbiamo essere attenti
e ordinati da un punto di
vista tattico, cercando
di non ripetere gli errori
commessi con il Marsala. Pretendo- conclude
il tecnico- soprattutto
dai giocatori pi esperti, una migliore gestione
della gara.

Sport 16

Sicilia 17 gennaio 2016, domenica

Crollata la cappella dellex Batteria Navale


di Penisola Magnisi a Priolo Gargallo

Penisola Magnisi a Priolo


Gargallo, nel sito
dellex Batteria
Navale A.S. 361
crollata la cappella dedicata a Santa Barbara edificata dai legionari
della Milizia Artiglieria Marittima
nel 1938.
La cappella era un
simbolo di fede e
di protezione per
i legionari della
Batteria Navale
verso una guerra
che port tanta
morte con i suoi
bombardamenti
indiscriminati,
la cappella era
composta da due
archi in pietra
bianca intagliata,
dove la pesante
copertura in cemento armato ha
causato con le
infiltrazioni dacqua il suo crollo.
Il
Referente
dellAssociazione culturale Lamba Doria di Priolo
Gargallo
Dott.
Rosario Pulvrenti
insieme al Socio
Angelo Leanza si
augurano che la
sensibilit delle
nostre Istituzioni
porta al recupero della cappella
simbolo del sito
storico e di tutti
quei soldati che
morirono per la
nostra Patria.
Batteria A.S. 361
La Batteria A.S.
361
(A.S.
sigla che indica
la Piazzaforte di
Augusta-Siracusa), installata nella Penisola Magnisi, era armata
da 6 cannoni da
6x102/35 mm.
Il personale della
Batteria il 6 gennaio 1942 ebbe la
fortuna di essere
testimone
della
perdita di rotta di
un aereo inglese il
Beaufighter che
atterr indisturbato nella Penisola

Era un simbolo di fede e di protezione per i legionari della


Batteria Navale verso una guerra che port tanta morte
Magnisi, grazie
allintuito del comandante
della
A.S. 361 che avvert lerrore del
pilota dellaereo.
Il
Beaughter

furono nascosti
in una grotta della scogliera da un
milite sommozzatore.

immatricolato
T4887,
proveniente da Gibilterra era diretto a
Malta, fu riparato
e portato a Guidonia.
Durante le operazioni belliche
del luglio 1943,
il
comandante
della legione De
Pasquale autorizz ad evacuare
senza distruggere
i pezzi, limitandosi ad esportare
gli otturatori che,
insieme ai castelli delle mitraglie,

Un legionario in
forza alla A.S.
361
racconta:
Licini
Corrado, di Onofrio,
nato a Augusta il
25.04.1913. Coniugato con due
figli. Domicilio a
Priolo in via Palestro n. 31. Mansione in batteria
servente al pezzo.
(Versione originale cos come
rilasciata
alla
commissione
dinchiesta)
Quando
venne

La testimonianza

dichiarato lo stato di emergenza


prestavo servizio
alla Btr A.S. 361.
Il
giorno
11.07.1943
il
comandante, vi-

sto che le truppe


occupanti erano
a poca distanza dalla batteria,
ci inquadr e ci
avviammo verso Villasmundo

quale luogo di
raccolta.
Dopo
alcuni km aerei
da caccia a bassa
quota ci mitragliarono
generando lo sbandamento al reparto.
Dopo qualche ora
cercai dei miei
compagni ma non
trovai
nessuno.
Non sapendo che
fare mi diressi
verso casa e mi
nascosi in seno
alla mia famiglia
per non cadere
prigioniero, per;
dopo alcuni giorni e precisamente
il 20.07.43 i Reali Carabinieri di
Priolo mi presero
a casa e mi consegnarono
alle
autorit
militari inglesi che mi
rinchiusero
nel
vicino campo di
concentramento
per prigionieri di
guerra.
Non venni sottoposto a interrogatorio, il vitto era
scarso, alloggio
in aperta campagna,
denaro
niente, vigilanza
assidua, comportamento calmo.
Il
giorno
11.09.1943 venni lasciato libero
sulla parola dal
campo Pow 222
di Siracusa con
foglio n.1232 del
04.09.43.

Potrebbero piacerti anche