Sei sulla pagina 1di 9

Cronaca

Cronaca

Arrestati cinque
presunti scafisti
ad Augusta

Arpa e Provincia
Rifiuti dellIlva
non pericolosi

A pagina due

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina sette

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
mercoled 6 maggio 2015 Anno XXVIIi N. 104 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Cronaca. Il Tribunale penale di Siracusa gli ha inflitto dodici anni Iniziative anche in provincia

Abus della figlia


Orco condannato

A denunciare laccaduto la vittima degli abusi


Padre-orco,

interventi

accusato di
abusi sessuali ai danni della
figlia, stato cos condannato a 12 anni e 6 mesi di
reclusione a conclusione del
processo che si celebrato
dinanzi al Tribunale penale di Siracusa. La sentenza
stata emessa dal collegio
dopo una camera di consiglio
al termine della quale i giudici hanno valutato la posizione dellimputato ritenendolo
responsabile del reato oggetto della contestazione.

Il male
della
Sicilia
di Concetto Alota
l rischio per la Sicilia
quello di sempre: scambiare
la cura per la malattia. Il nostro vero male racchiuso
dentro il nostro stesso comportamento formato di piccole cose quotidiane, senza
voler volgere lo sguardo
lontano verso nuovi orizzonti sociali, economici,
politici e culturali. Quella
sicilianit orgogliosa di un
tempo oggi attestata nel
vittimismo, slegando chi
domina da chi invece dominato, da una classe politica mafiosa che prende tutto
senza dare nulla.

A pagina quattro

A pagina sette

siracusa

cassibile

Tensione
Vertice
in Consiglio allAnas
sul ponte
comunale
E stato rinviato alle 9,30 Si
di oggi il consiglio comunale convocato per ieri
mattina, tafferugli in aula.

svolta ieri mattina,


presso la sede ANAS di Catania, una riunione per affrontare e risolvere il caso.

A pagina sei

A pagina due

Insegnanti e presidi
a lutto protestano
contro buona scuola

OSSERVATORIO

Quei treni
riservati
per Palermo

di Salvatore Maiorca

igorosi abiti neri ma con un fiocchetto azzurro a


Avremo a met il sospirato R
simboleggiare quella speranza che non deve moricollegamento ferroviario,
cosiddetto veloce, tra
Siracusa e Palermo per
surrogato dellautostrada.

re. A Noto come a Siracusa, dove lappuntamento


stato nel piazzale del Pantheon, andata in scena la
protesta contro il Ddl Buona scuola.

A pagina dodici

A pagina tre

Omicidio Miconi: il piemme


chiede 18 anni per Nonnari
Il pubblico ministero
Andrea Palmieri ha
sollecitato la condanna a 18 anni di reclusione a carico di Niky
Nonnari, il ventitreenne siracusano.
A pagina cinque

Cronaca di Siracusa 2
eventi

Questione
amianto
Sabato
un convegno

Sicilia 6 maggio 2015, mercoled

Sabato 9 maggio dalle ore 16.30 alle ore 19.30 presso

il salone Borsellino di Palazzo Vermexio si terr il seminario dal titolo Amianto: Che Fare?, organizzato
dallAssociazione Rifiuti Zero-Siracusa e dallOrdine dei Chimici di Siracusa. Nel corso del seminario,
che sar tenuto a distanza di un anno dallapprovazione della legge regionale sullamianto, gli esperti si
confronteranno per discutere sullo stato dellarte. Si
affronteranno le criticit e i problemi presenti allin-

6 maggio 2015, mercoled

terno del territorio siracusano. Il convegno, moderato da


Salvo La Delfa, presidente dellassociazione Rifiuti Zero
Siracusa, prevede gli interventi del dott. Rosario Di Prazza, dirigente responsabile dellufficio regionale Amianto,
e dellavv. Ezio Bonanni, presidente dellOsservatorio
Nazionale Amianto; e seguir con una tavola rotonda alla
quale interverranno lassessore allambiente Pierpaolo
Coppa, Salvo Cocina, dirigente del settore ambiente del
comune di Catania, Alba Spadafora, dello S.Pre.Sal .

il manufatto sar ricostruito

Ponte
di Cassibile
Vertice
allAnas
Si svolta ieri mat-

tina, presso la sede


ANAS di Catania, una
riunione per affrontare
e risolvere i problemi
legati alla chiusura del
ponte sul fiume Cassibile. Il ponte verr
ricostruito ricorrendo
alla soluzione banale e
semplice di un nuovo
ponte dentro il vecchio
ponte e si attende, ora,

la risposta del Genio


Civile e della Sovrintendenza. Sono certo
che entro questa settimana arriver la risposta positiva del Genio
Civile e entro la prossima settimana quella
della Sovrintendenza,
in modo che, potenzialmente, i lavori
potrebbero iniziare attorno al 15 giugno per

concludersi entro settembre di questanno.


La chiusura del ponte,
avvenuta nel mese di
settembre, sta procurando gravissimi danni ai commercianti che
si trovano sulla Strada Statale 115, oltre a
creare seri pericoli e
rischi nel caso in cui
lautostrada Siracusa
Gela, nel tratto Cas-

Dei

675 migranti arrivati ieri


su nave della Marina Militare
Italiana denominata Vega ad
Augusta sono stati messi in isolamento nel porto Siracusano 150
persone per casi sospetti di varicella e scabbia. Lo hanno disposto i medici a scopo precauzionale contro un possibile rischio di
contagio. Lo si apprende da fonti
operative sul posto.
I migranti arrivati ieri nel porto
di Augusta sono apparsi molto
provati fisicamente.
Agli investigatori del Gruppo
investigativo contrasto all'immigrazione clandestina (Gicic) della
Procura di Siracusa hanno detto

Da domattina a venerd 15 maggio


traffico bloccato su viale Rizza

a domani mattina a venerd 15 maggio in via Alessandro Rizza, nel


tratto interposto tra viale Montedoro e corso Umberto primo, sar ristretta la carreggiata e viger il divieto di sosta con rimozione coatta
ambo i lati. Lo dispone unordinanza del Settore Mobilita e trasporti,
per consentire alla ditta incaricata, di procedere alle operazioni di collaudo idraulico della condotta fognaria.

Gli insegnanti in abito nero


contro il Ddl Buona scuola
Adesione massiccia in tutti gli
istituti scolastici
pubblici
della provincia

Nella foto, il ponte di Cassibile.

sibile Avola, dovesse rimanere chiusa. Il


progetto
prevedeva
labbattimento e la
ricostruzione del ponte, ma il parere contrario della Sovrintendenza ha portato
a cambiare strategia.
Di conseguenza, da
mesi, si discute sulle
soluzioni alternative,
spacciando per immi-

nente lapertura dei


lavori. I rappresentanti dei commercianti di
Cassibile hanno fatto
notare come il loro
fatturato, da quanto il
ponte chiuso, sceso
di oltre il 60% e prevedono che la mancata
riapertura del ponte,
come da loro sperato,
porter, nel breve volgere di qualche mese,

Nella foto, immigrati.

di essere "rimasti per lungo tempo,


alcuni mesi, chiusi in capannoni in
Libia" con "pochi viveri", "trattati
male" e di "avere pagato tra 1.000
e 2.000 euro a persona". Il deperimento organico avrebbe favorito
l'insorgere e la diffusione di varicella e scabbia.
Intanto, cinque cittadini extracomunitari sono stati fermati
su disposizione della Procura di
Siracusa, coordinata da Francesco
Paolo Giordano, perch ritenuti i
presunti scafisti di due imbarcazioni con a bordo, complessivamente, 675 migranti sbarcati ieri a
Augusta.
Quattro di loro, secondo le inda-

Cronaca di Siracusa

CRONACA. In scena la protesta contro le scelte del governo renzi

arrestati cinque presunti scafisti

150 immigrati destinati


allisolamento
per rischio scabbia

Sicilia 3

gini del Gicic della Procura, erano i componenti l'equipaggio di


un barcone con 347 persone. Sono
un marocchino di 26 anni, Akram
Ben Boubake, un tunisino di 31
anni, Ahmed Ayash, un algerino di
32 anni, Ali Bouanza, e un somalo
di 23 anni, Ahmed Mohammed. Il
quinto fermato era il pilota di un
peschereccio con a bordo 328 migranti.
E' un tunisino di 23 anni, Khelifa
Ben Brahim, che ha reso ampia
confessione sul suo ruolo. I provvedimenti sono stati eseguiti da investigatori del Gici, polizia di Stato,
carabinieri, guardia di finanza e
guardia costiera.

alla chiusura di numerose attivit commerciali a Cassibile. Siamo


altrettanto soddisfatti,
ha continuato Romano, perch sono stati
dati tempi certi, entro i
quali lopera dovrebbe
iniziare e concludersi, con una certezza
che fino ad oggi non
vi era stata, in quanto
si rincorrevano notizie
non sempre di prima
mano e, invece, oggi,
incontrando i vertici
dellANAS, abbiamo
avuto dati certi. Per
Paolo Romano, Paolo Smriglio, Davide
Amenta, Enzo Giambone e Carola Miano
la giornata di oggi
stata sicuramente positiva, ma continuano a
protestare perch sono
coscienti che ulteriori
quattro mesi di chiusura del ponte finiranno
per distruggere le loro
attivit commerciali.
I rappresentanti dei
commercianti di Cassibile hanno fatto notare come il loro fatturato, da quanto il ponte
chiuso, sceso di oltre il 60% e prevedono
che la mancata riapertura del ponte, porter, nel breve volgere
di qualche mese, alla
chiusura di numerose
attivit commerciali a
Cassibile.

Rigorosi

abiti neri ma
con un fiocchetto azzurro a simboleggiare quella speranza che non deve
morire. A Noto come a
Siracusa, dove lappuntamento stato nel piazzale
del Pantheon, andata in
scena la protesta contro il
Ddl Buona scuola. "In
Italia si sta per celebrare
il funerale della Scuola
Pubblica", questo quanto
vuol gridare il movimento
di protesta che ha unito gli
insegnanti da nord a sud e
di tutti gli ordini e i gradi
ieri mattina con lo sciopero indetto in maniera univoca da tutte le sigle sindacali. Anche Noto, come
preannunciato
qualche
giorno fa da un flash mob
sulla scalinata della Cattedrale, ha visto riuniti i corpi docenti dei vari Istituti
scolastici non pi inclini a
subire inermi le trasformazioni sempre pi in peggio
della Scuola pubblica, garanzia di formazione per le
nuove generazioni, ridotta
quasi ad aziende private
con il mero scopo del profitto.
"Questo quanto dimostra la nuova riforma, il
Ddl Renzi - ci dice la professoressa Vera Parisi docente di filosofia e storia
al Liceo Scientifico del
"Matteo Raeli di Noto-.
Arriviamo alla giornata
odierna dopo aver ampiamente discusso con le

Nella foto, la protesta a Noto.

nostre Rsu sia sui particolari del Decreto Renzi e sia


sulle strategie di adottare
per la nostra protesta. Ab-

biamo avuto un'adesione


massiccia, quasi del 100%
con alcuni insegnanti che
stanno partecipando alle

manifestazioni nelle grandi citt, dalla Capitale alla


vicina Catania. Ed abbastanza palese che questa

Il messaggio del segretario Cisl, Annamaria Furlan

Siamo i primi a volere


cambiare la scuola

oi siamo i primi a voler cambiare la


scuola e siamo pronti a discutere con grande senso di responsabilit. Ma il processo di
riforma stato portato avanti dal Governo
senza un vero progetto culturale, con tanta
superficialit ed improvvisazione, senza conoscere la scuola reale e coinvolgere i diretti protagonisti che sono in primo luogo gli
insegnanti, il personale scolastico e chi li
rappresenta sul piano sindacale. Non stata
finora una bella pagina di democrazia.
Questo il messaggio affidato a questa giornata dal segretario generale nazionale della
Cisl, Annamaria Furlan. In piazza, insieme
alle altre sigle sindacali, quanti la scuola
la vivono e costruiscono ogni giorno. La

Cisl Scuola Ragusa Siracusa, con quasi


500 persone guidate dal segretario generale Antonio Palermo e dal segretario
aggiunto Patrizia Epaminonda, ha partecipato alla manifestazione organizzata a
Catania. Un lungo corteo al quale non
mancata la presenza del segretario generale della UST Paolo Sanzaro. Insegnanti, dirigenti scolastici, personale ATA si
ritrovato per dire no ad una riforma che
sta violando i principi costituzionale che,
da sempre, ispirano il sistema scolastico
pubblico. La Cisl Scuola, insieme agli altri sindacati, sottolinea la mancata collegialit, la totale assenza di partecipazione
e pluralismo sulle scelte in itinere.

mobilitazione nel mondo della Scuola non era


mai avvenuta; il segno
di un malessere non pi
trascurabile da parte di
chi governa che vorrebbe
passare sulle nostre teste.
Quelle della "buona scuola" di Renzi sono logiche
inaccettabili".
Adesso il Ddl in Commissione ma l'ultima novit vorrebbe l'inserimento del Decreto nel Patto di
Stabilit che andr al voto
entro il 19 maggio. "Una
volta invitavamo i nostri
ragazzi a proseguire gli
studi fuori dalla Sicilia
adesso diciamo loro di andar via dall'Italia". Stamane anche il Sindaco Corrado Bonfanti ha ascoltato
e dialogato con gli insegnanti che si sono radunati davanti a Palazzo di Citt, e l'Assessore Cettina
Raudino, impossibilitata
a partecipare alla manifestazione in prima persona
per precedenti impegni,
ha dichiarato. "Sostengo
e condivido lo sciopero
e la protesta dei colleghi
che stanno lottando per la
vera e giusta buona Scuola, nella speranza che questa sollevazione non resti
infruttuosa".
La
manifestazione
a
Siracusa ha avuto il suo
momento culminante nel
piazzale del Pantheon,
dove insegnanti e studenti insieme hanno dato vita
alla protesta che ha avuto
un livello dadesione massiccio in tutti gli istituti
scolastici pubblici della
provincia. E nei prossimi
die giorni saranno molti
genitori degli alunni a solidarizzare con i docenti
non mandando a scuola i
loro figli.
E.V.

Cronaca di Siracusa 4

l rischio per la Sicilia quello di sempre: scambiare la


cura per la malattia.
Il nostro vero male
racchiuso dentro il
nostro stesso comportamento formato
di piccole cose quotidiane, senza voler
volgere lo sguardo
lontano verso nuovi orizzonti sociali,
economici, politici e
culturali. Quella sicilianit orgogliosa di
un tempo oggi attestata nel vittimismo,
slegando chi domina
da chi invece dominato, da una classe
politica mafiosa che
prende tutto senza
dare nulla.

Sicilia 6 maggio 2015, mercoled

Il male
della Sicilia
sono i siciliani

Lillegalit,
lassistenzialismo
crimine organizzato
Hanno ripreso a pieno ritmo le famiglie
mafiose, ci fanno
indietreggiare e ci
costringono a subire
le angherie delle associazioni mafiose e In foto, palazzo dei Normanni.
politiche, che si sono
laggravante dov il bene e dov
riorganizzate per ac- non si sa se piangere con
che
spesso
insiste la il male. Mafia e polio
ridere.
caparrarsi il potere,
complicit attiva di tica hanno da sempre
il pubblico denaro,
uomini corrotti delle fermato, per ovvie
per continuare a go- La povera gente
istituzioni. Insom- ragioni, lo sviluppo
vernare in un sistema costretta a patire
ma, non esiste pi un della terra di Sicilia
di terrore e dintral- la fame
palmo di buon terre- e del suo popolo, e
La
gente
muore
di
lazzi a tutto campo,
senza diritti e doveri. fame, costretta a pro- no, tutto inquinato, Siracusa non staRubare per i politici stituirsi per mangiare marcio, impolverato, ta da meno, anzi per
talmente naturale o a vendere i beni di sporco. Lillegalit certi aspetti ha fatto
che si fatica a capirne famiglia, o scappa- talmente diffusa che scuola.
come, mentre si capi- re per i forti debiti, si fatica a capire chi
a emigrare in terre sono i criminali e Siracusa
sce il perch.
Chi cerca come noi lontane, mentre mi- chi invece gli onesti, e la criminalit
di approfondire fatti lioni di euro pubblici
e misfatti e di risa- sono sperperati senza
lire lungo la catena che lo sdegno regidelle fonti dei miste- strato dalla pubblica
ri, dei segreti e dei opinione al prevalere
misteri del Palazzo, della speranza ormai Sarebbero state le lesioni al capo, riportate
dei meccanismi per- perduta con la dispe- nella rovinosa caduta dalla moto, le cause
versi che nascondo- razione crescente.
del decesso di Alessia Caruso, la trentenno il crimine orga- La criminalit orga- ne siracusana, deceduta la notte tra sabato
nizzata
si

riappronizzato sia mafioso,


e domenica scorsi a seguito di un incidente
sia politico, ottiene priata del territorio, di moto, avvenuto lungo il viale Paolo Orsi.
un quadro davvero delle attivit illecite Queste le prime risultanze dellautopsia,
squallido e deso- camuffate con tanto eseguita ieri pomeriggio dal medico legale
lante; il dubbio non di licenze, autoriz- Francesco Coco, che ha trasmesso al pubassale le coscienze, zazioni e permessi
come dovrebbe esse- rilasciati dagli am- blico ministero Giancarlo Longo, lesito
re di primo acchito, ministratori consen- dellesame autoptico, disposto dallo stesma sintreccia in un zienti, amici degli so magistrato per comprendere quali siano
groviglio dinteressi amici. Estorsioni ben state le cause del decesso della madre di
che riportano sempre organizzate, spaccio due bimbi in tenera et.
allo stesso identico della droga a tappe- Secondo una prima sommaria ricostruzione
risultato: terrore con to, gioco dazzardo della dinamica dellincidente, sembra che
l'atteggiamento ma- autorizzato con mac- la donna sia stata sbalzata dal sellino della
fioso scientificamen- chinette mangia soldi moto e abbia battuto il capo nello spigolo
te preparato, interessi piazzate nei bar con del marciapiedi, come testimoniato anche
personali, di gruppo inclusa la protezio- dalla pozza di sangue rinvenuta nei pressi
o di lobby, e lappro- ne nel prezzo con- del luogo in cui avvenuto lincidente strapriazione del denaro cordato, controllo del dale nel quale rimasto sostanzialmente ildella povera gente commercio nei mer- leso lamico della vittima che conduceva la
pronto e fresco die- cati ortofrutticoli e in moto. Insomma, una tragica fatalit quella
tro il paravento della quelli rionali, spaccio che ha provocato la morte di Alessia Carulegalit. Di fronte a di monete false, truf- so, il cui corpo stato restituito alla famiquesta sequenza or- fe, raggiri, prostitu- glia per lesecuzione del rito funebre.
dinata e organizzata, zione e via dicendo,

Lesioni al capo la causa


del decesso di Alessia

Negli Anni Ottanta,


lattivit criminale
siracusana fu ripresa
dallattenzione
dei media per la denuncia forte e chiara
dell'allora ministro
degli Interni Oscar
Luigi Scalfaro, citando nomi e cognomi
di gruppi malavitosi
collegati con mafiosi siciliani di grosso spessore e con i
chiari riferimenti di
collegamenti tra la
mafia di Palermo, di
Catania e la politica
locale che sfoci da l
a poco tempo dopo in
una serie di denunce
e inchieste giudiziarie con dentro nomi
eccellenti.
Lo Stato diventa forte solo quando alla
lotta al crimine organizzato affianca un
programma pi forte
delle
associazioni
criminose. La mafia
ha conquistato mezzo mondo con la logica della legge fuori
dalla legge. Un sistema binario che affronta ancora oggi la
vita politica e sociale
per non soccombere,
per non morire. Di
contro questo sistema produce fame,
miseria e morte; dolore contro dolore
fino alla disperazione, assilla la vita di
tutti i giorni come
la morsa dei tenta-

6 maggio 2015, mercoled

coli della piovra che


sinfilano ovunque.
Lo Stato dunque assente, dove la mafia
presente? Certo che
no! Ma non possiamo
nemmeno accettare
di credere che tutti
i siciliani siano nati
mafiosi. Quelli che
sono diventati tali
hanno da conto una
loro ragione sociale
e filosofica, con tanto
di logica raccontata
con dovizia di particolari, parallela e
che rispecchia dogmi
sconosciuti e sempre
pi difficile da comprendere. di certo
una convinzione, uno
stato danimo, una
sub-cultura raccolta e
dovuta a quellacculturamento di un passato fatto di soprusi,
di prepotenza e darroganza crescente, di
un guadagno facile
per il solo appartenere.
Quel progetto
dimenticato
del rilancio
dellAutonomia
Il grande progetto sociale e politico, che
dalla nascita dell'autonomia
siciliana
rivendica il riscatto
dei siciliani onesti, dunque fallito.
La Giustizia trionfa
sempre per difendere
la libert dallindifferenza di chi conosce
i fatti e rimane zitto
e inerme ad aspettare gli eventi del
destino che altri pi
coraggiosi mettono
in campo, per subire cos il destino dei
vinti, la morte dellanima. In unepoca
che nega l'esistenza
della verit incontrovertibile, occorre
ribellarsi per non subire come vili conigli
il ricatto dei mafiosi
e dei politici corrotti,
alla stessa stregua e
parallela condizione,
e la morsa a tenaglia
del millantato credito
con false promesse
di politici arrivisti e
senza scrupoli. Gli
uomini, quelli veri,
vanno fino in fondo
senza mai esitare,
poich a nessuno
dato il diritto di mentire, ma solo quello di
dubitare. Paradossalmente, la corruzione
diventata lanima
della nostra giovane
e gi malata democrazia.
Concetto Alota

CRONACA.
La richiesta
stata avanzata
dal pubblico
ministero
Andrea
Palmieri
al processo
che si sta svolgendo con
il rito abbreviato dinanzi
al Gup Andrea
Migneco

Il pubblico ministe-

ro Andrea Palmieri
ha sollecitato la condanna a 18 anni di
reclusione a carico
di Niky Nonnari, il
ventitreenne siracusano, detenuto dal
20 dicembre 2013
perch ritenuto lautore
dellomicidio
del ventunenne panettiere siracusano
Salvatore Miconi. La
richiesta stata formulata a conclusione della requisitoria
tenuta ieri mattina
alludienza dinanzi
al Gup del tribunale, Andrea Migneco, davanti al quale
si sta celebrando il
processo con il rito
abbreviato. E proprio
in virt della scelta
di tale rito alternativo, che il Pm ha
chiesto la riduzione

Sicilia 5

Cronaca di Siracusa

39enne
arrestato
dopo
inseguimento
E compar-

In foto, Niky Nonnari.

Omicidio Miconi: chiesti


18 anni per Nonnari
Alludienza del 23 giugno prossimo tocca alla parte
civile costituita dettare le proprie conclusioni

di un terzo della pena


escludendo in questo
modo laggravante
dei futili motivi.
Il processo a carico di
Nonnari stato caratterizzato dalla produzione di una serie di
perizie psichiatriche,
una delle quali disposta dal giudice per le
udienze preliminari per avere il quadro della situazione
quanto pi aderente

alla realt dellimputato che dovr essere


ben presto giudicato.
Si entra, quindi, alle
battute finali del processo per lomicidio
del ventunenne siracusano. Alla prossima udienza, fissata
per il 23 giugno prossimo, tocca alla parte
civile intervenire al
processo con il patrocinio dellavvocato Vincenzo Pisano.

E probabile che in
quelludienza la parte civile chieder una
condanna pi severa a
carico dellimputato,
ritenendo incongrua
quella sollecitata dal
rappresentante della
pubblica accusa. La
settimana successiva,
il 30 giugno, sar la
volta dellavvocato
Giorgio DAngelo
che difende limputato, a svolgere la pro-

pria arringa.
Al vaglio del Gup del
Tribunale c un episodio che ha scosso
lopinione pubblica e
del quale ancora oggi
si continua a parlare.
E la storia di due ragazzi il cui destino si
incrociato la sera
dellottava di Santa
Lucia di due anni fa e
che ha poi assunto il
profilo tragico.
R.L.

so ieri mattina
dinanzi al giudice monocratico
del Tribunale
di Siracusa
Giancarlo De
Benedictis, il
39enne siracusano arrestato dai
poliziotti delle
unit Volanti
della Questura,
per essere processato con il rito
per direttissima.
De Benedictis,
che ha affidato
la propria difesa
allavvocato Junio Celesti, stato arrestato dopo
un inseguimento
per le strade del
capoluogo. Deve
rispondere dei reati di inosservanza agli obblighi
della sorveglianza speciale di
pubblica sicurezza con obbligo
di soggiorno
nel comune di
residenza. Nella
circostanza, luomo stato anche
denunciato in stato di libert per
il reato di guida
senza patente.

Ha parlato dei contatti con lex parlamentare regionale Nunzio Cappadona

Voto di scambio, in videoconferenza


il collaboratore Pietro Vasquez
U

n altro collaboratore di Giustizia stato sentito ieri mattina


al processo scaturito dallinchiesta dei carabinieri del reparto operativo di Siracusa con il
coordinamento della Direzione
distrettuale antimafia di Catania, che vede, tra gli altri, imputato per voto di scambio lex
parlamentare regionale siracusano, Nunzio Cappadona.
Collegato in videoconferenza, il
collaboratore di Giustizia Pietro
Vasquez si sottoposto allesame del pubblico ministero Andrea Ursino e al controesame
del collegio di difesa. Vasquez
ha confermato sostanzialmente che in occasione della cam-

pagna elettorale per le regionali


i clan malavitosi si sarebbero
contesi il candidato Cappadona,
al quale sarebbe stato dato un so-

stegno in termini di voti in


cambio di denaro. Sia il Pm,
con le sue contestazioni, sia
gli avvocati Sebastiano Tro-

ia, Giorgio DAngelo e Carmelo Peluso hanno, per, fatto


emergere delle incongruenze
nelle dichiarazioni del collaboratore di Giustizia, che non ha
saputo indicare la data precisa
delle elezioni regionali in cui
ci sarebbe stato questo accordo, limitandosi a riferire che si
tratterebbe di un periodo antecedente al suo arresto. Vasquez
ha riferito al Tribunale penale
in composizione collegiale, di
avere appreso da Cassia, Gambuzza e Pandolfino dei contatti
instaurati con lex parlamentare
regionale siracusano. Sarebbe
caduto in contraddizione anche
per quanto riguarda la scelta
della tipografia dove sono stati
stampati i manifesti elettorali.
Si torna in aula il 19 maggio
prossimo, per la programmata
udienza nel corso della quale
sar escusso Attilio Pandolfino,

societ 6

Sicilia 6 maggio 2015, mercoled

Consiglio comunale
Tensioni e liti in aula

Seduta sospesa e intervento della Digos per riportare la calma


E stato rinviato
alle 9,30 di oggi il
consiglio comunale
convocato per ieri
mattina per discutere
di patrocini onerosi,
piano regolatore generale e appalto sul
verde pubblico. Lo
slittamento stato
deciso dopo alcuni
agitati momenti determinati dalla presenza, nei pressi di
uno degli ingressi
all'aula, di una persona che tempo addietro avrebbe rivolto ai
consiglieri comunali,
via Fecebook, frasi
violente e minacciose della loro incolumit.
Durante la riunione,
frasi simili sarebbero rivolte dalla stessa
persona all'indirizzo
di due consiglieri,
Salvo Cavarra e Luciano Aloschi, che
hanno abbandonando
per qualche istante la
seduta. La circostanza - al suo rientro in
aula - stata riferita
da Cavarra nel corso
di un intervento, al
termine del quale il
consigliere ha chiesto al vice presidente
Giuseppe Impallomeni (che presiedeva
i lavori) di fare identificare la persona dagli agenti di Polizia
municipale in servizio. Impallomeni ha
subito interrotto la
seduta per 15 minuti e alla ripresa del
dibattito ha preso la
parola Alberto Palestro, che ha chiesto
l'aggiornamento
a
domani perch - ha
detto - non ci sono
pi le necessarie condizioni di serenit
per proseguire. Palestro ha chiesto, per
il futuro, la presenza
della Digos in aula e
di inviare gli atti della seduta alle autorit
competenti.
D'accordo al rinvio
e alla presenza della
Digos durante i lavori si sono detti Fran-

Seduta del Consiglio comunale.

cesco Pappalardo (si


sta creando un clima
pesante attorno al
consiglio comunale)
e Salvatore Castagnino (i consiglieri
comunali, a prescindere dalle posizioni
che esprimono, non
possono essere minacciati). La proposta del rinvio stata
messa ai voti dalla
presidenza ed passata all'unanimit.
A conclusione della
seduta, disagio stato
espresso dal vice presidente Impallomeni
che ha stigmatizzato
l'accaduto. Un rinvio

necessario ha detto
perch non c'erano
pi le condizioni di
tranquillit per andare avanti con il regolare svolgimento dei
lavori. A questo punto la vicenda sar approfondita nelle sedi
opportune.
La seduta si era aperta con i consiglieri di
minoranza all'attacco
per l'assenza dall'aula
degli assessori e dei
dirigenti che avrebbero dovuto riferire
sui patrocini onerosi
e sul piano regolatore generale. La prima
a prendere la paro-

la era stata Simona


Princiotta, che aveva
chiesto un rinvio di
15 minuti per consentire di convocare
in aula gli assenti,
in particolare quelli
che avrebbero dovuti
riferire sui patrocini
onerosi. Salvo Sorbello, Salvatore Castagnino, Cetty Vinci
e Gaetano Firenze
hanno condiviso la
proposta
motivata
con la necessit di
mettere l'aula in condizione di lavorare
nella maniera migliore.
Dalla maggioranza

si sono detti favorevoli al rinvio Elio Di


Lorenzo e Carmen
Castelluccio, mentre
Santino Armaro ha
proposto di prelevare l'ultimo punto
all'ordine del giorno,
quello sull'appalto
per la gestione del
verde pubblico, vista
la presenza in aula
dell'assessore Teresa
Gasbarro e del responsabile del servizio, Pietro Fazio.
Il direttore generale
Vincenzo Migliore,
presente ai lavori, si
detto disponibile ad
affrontare per linee

Reddito di dignit contro povert


diseguaglianze e contro le mafie
D

al 2008 al 2014 la crisi in Italia ed Europa secondo i dati Istat ha pi che raddoppiato i numeri della povert relativa ed assoluta. Dieci milioni di italiani e italiane,
vivono in condizione di povert relativa, e
sei milioni in condizione di povert assoluta. Le diseguaglianze sono cresciute a
dismisura e diventate insopportabili.
Pi la povert aumenta, pi le diseguaglianze si ampliano, pi le mafie si rafforzano. Per questo in Italia necessario
avere una misura come il Reddito Minimo
o di Cittadinanza. Non impossibile, non
una proposta irrealistica: una scelta di
buon senso, necessaria e giusta.
Chiediamo che il Consiglio Comunale, la
Giunta ed il Sindaco di Siracusa che aderiscano alla campagna, lanciata dallAssociazione Libera e dal Gruppo Abele

sul Reddito di dignit, con la quale si


chiede listituzione del Reddito Minimo
o di Cittadinanza, affinch assumano, per
suo effetto, limpegno a realizzare sul
territorio azioni di promozione delle tematiche oggetto della campagna, quali la
legalit, la lotta alla criminalit e la promozione della coesione sociale, coinvolgendo associazioni, comitati, sindacati,
movimenti;
Il Reddito Minimo o di Cittadinanza, un
supporto al reddito che garantisce una rete
di sicurezza per chi non riesce a trovare
un lavoro, per chi ha un lavoro che per
non garantisce una vita dignitosa, per chi
non pu accedere a sistemi di sicurezza
sociale adeguati.
Vincenzo Vitale
Segretario Provinciale SEL

6 maggio 2015, mercoled

generali la questione
dei patrocini onerosi
ma di non potere rispondere a domande
specifiche. A quel
punto la presidenza,
raccogliendo le sollecitazione dell'aula,
rinviava l'argomento a una data ravvicinata, da definire
assieme al dirigente
interessato, e metteva
ai voti la proposta di
Amaro, che passava
con 15 s, 8 astensioni e 5 no.
Ma neanche la questione appalto per il
verde pubblico stata affrontata. Il rinvio
stato proposto dalla stessa Cetty Vinci
che aveva fatto mettere il punto all'ordine del giorno. Per la
consigliera, la complessit della questione avrebbe richiesto
la presenza in aula di
altri dirigenti, come
il ragioniere generale, che potessero
dare risposte ai suoi
dubbi sull'appalto,
sottolineando inoltre
di l'assenza dall'aula
dei rappresentati degli ordini degli architetti, degli ingegneri,
degli agronomi e dei
veterinari, nonostante fosse stato richiesto di invitarli.
Salvatore Castagnino, intervenuto subito dopo, si detto
favorevole al rinvio,
criticando la decisione di suddividere
l'appalto in 5 lotti
ed evidenziando che
la richiesta, da lui
sottoscritta, era per
tenere un'adunanza
aperta. Dalla maggioranza, Armaro si
detto contrario allo
spostamento
della
discussione, mentre
Stefania Salvo si
soffermato sul fatto
che le adunanze aperte, per essere convocate, devono essere
motivate e devono
rispondere a precisi
requisiti.
Prima
dell'interruzione dei lavori, c'
stato appena il tempo
di accennare al punto
sul piano regolatore.
Lo ha fatto Castagnino, firmatario della
proposta, per lamentare l'assenza dell'assessore ai Lavori
pubblici e dell'ingegnere capo.

Sicilia 7

Cronaca di Siracusa

la sentenza emessa dal tribunale

Padre-orco
condannato
a 12 anni
Padre-orco,

accusato di
abusi sessuali ai danni della
figlia, stato cos condannato a 12 anni e 6 mesi di
reclusione a conclusione del
processo che si celebrato
dinanzi al Tribunale penale di Siracusa. La sentenza
stata emessa dal collegio
dopo una camera di consiglio
al termine della quale i giudici hanno valutato la posizione dellimputato ritenendolo responsabile del reato
oggetto della contestazione.
Al processo si costituita
parte civile proprio la figlia,
che due anni fa ha trovato il
coraggio di scappare di casa
e di denunciare il padre per

Donna provata dalla violenza.

Ad accusarlo la figlia, fuggita due anni fa ancora


minorenne, ricoverata in rifugio di centro antiviolenza
gli abusi che avrebbe consumato quando la vittima era
ancora una bambina di poco
meno di 5 anni. A difenderla
stata lavvocatessa Daniela La Runa, dell'ufficio legale della Rete Centri antiviolenza, anchesso costituito
parte civile con il patrocinio
dellavvocato Alessia Lo
Tauro.
Quella emersa durante la
complessa attivit istruttoria e dibattimentale, una
storia di violenze maturate
dentro le mura del focolare

domestico. E maturata in
una famiglia che vive in un
centro della zona montana
siracusana, dove il padre
esercita la potest con un
ascendente forte anche nei
confronti della moglie, che
ha scelto non solo di non costituirsi parte civile ma nemmeno di denunciare il marito. In quel nucleo familiare,
dove tutto sembrava andare
bene, qualcosa di particolarmente grave era accaduto
ma nessuno aveva trovato
il coraggio farlo venire a

galla. Due anni fa, per, la


svolta. La vittima, che aveva
compiuto da poco 17 anni,
stanca di subire le pressioni,
le attenzioni e anche le violenze del padre, ha deciso di
denunciare tutto. Si recata
alla vicina caserma dei carabinieri e ha raccontato degli
abusi subiti dal genitore per
lunghi anni, raccontando
che tutto sarebbe iniziato
addirittura quando lei era
una bambina in tenera et.
La vittima ha trovato poi
ricovero in una casa rifugio

a proposito del materiale proveniente da taranto

Arpa e Provincia regionale


Rifiuti dellIlva non pericolosi

Sia lARPA quanto gli Uffici


della ex Provincia regionale di
Siracusa tranquillizzano sulle analisi a cui hanno sottoposto il materiale proveniente dallILVA di
Taranto e che, scaricato nel Porto
di Augusta, stato trasportato in
una discarica di Villasmundo. Lo
comunica lonorevole Vincenzo
Vinciullo, Vice Presidente Vicario della Commissione Bilancio
e Programmazione allAssemblea
regionale siciliana.
Queste sono le risultanze a cui
sono pervenuti gli Uffici, che assicurano anche che il prodotto
sarebbe stato gi piombato nella
discarica.
Oggi, per, questi stessi dati dovrebbero essere confermati in
quarta Commissione Ambiente
allAssemblea Regionale Siciliana, dove sono stati convocati attori
e comprimari di questa telenovela.
Limportante per, ha proseguito
lOn. Vinciullo, che la prossima
volta non si proceda in maniera
cos raffazzonata, coinvolgendo,
invece, tutti i rappresentanti istituzionali del territorio e gli organi
di controllo, in modo tale che non
si debba continuare a sottoporre i
cittadini di Augusta allo stress di
notizie catastrofiche.
Una cosa per deve essere certa
per tutti: la provincia di Siracusa
non pu diventare una discarica a

Nave con il carico della discordia.

cielo aperto, n si pu pensare che


da altre parti dellisola o del territorio nazionale si decida sulla sorte del nostro territorio.
I progetti e le proposte devono essere condivise, mai imposte e le
autorizzazioni non possono darle
soggetti che non siano appartenenti alla nostra terra, altrimenti, come
in questo caso, saremo costretti a
fare le barricate e a rivendicare il

rispetto di una identit territoriale


che non pu continuare a essere
violentata e violata da chi pensa
di poter scaricare sulla nostra terra i propri problemi e le proprie
porcherie.
Sappiano tutti, ha concluso lon.
Vinciullo, che ormai abbiamo
una sensibilit e una conoscenza
dei nostri diritti e che non siamo disposti a farceli espropriare
da alcuno n tantomeno a subire
in silenzio. attesa per oggi al
question time, la risposta del Ministro dellAmbiente allinterrogazione dellOn. Sofia Amoddio,
sulla motonave Rita Br attraccata
ad Augusta ed il suo carico di rifiuti speciali provenienti dallIlva di Taranto. Amoddio - prima
firmataria
dell'interrogazione
sottoscritta anche da molti deputati siciliani, dal presidente della
Commissione Ecomafie Alessandro Bratti e dal capogruppo del
Pd in commissione Ambiente,
Enrico Borghi - chiede quali siano
stati i criteri di scelta e secondo
quali norme legislative sia stato consentito il trasferimento dei
rifiuti dalla Puglia alla Sicilia e
quali iniziative il ministro intenda
assumere al fine di incentivare e
procedere alla bonifica dell'area
gi fortemente inquinata e compromessa del triangolo industriale
Priolo, Melilli, Augusta.

della provincia siracusana


dove stata sostenuta moralmente e assistita legalmente e oltre che in maniera
materiale dalle operatrici
della rete antiviolenze Le
Nereidi di Siracusa. Luomo ha sempre rigettato ogni
addebito, sostenendo di non
avere mai alzato un dito
nei confronti della figlia.
Limputato ha riferito agli
investigatori e poi in aula
dinanzi al Tribunale di non
comprendere ancora oggi
perch la figlia, oggi maggiorenne, labbia accusato
di cos gravi reati per i quali
era stato arrestato allindomani della denuncia.

pratiche tasi
imu e tari
sportello
esperti
al comune
Il sindaco,

Giancarlo Garozzo, ed il presidente


dellOrdine dei
Commercialisti ed
Esperti contabili,
Massimo Conigliaro,
hanno sottoscritto
ieri mattina in sala
Giunta, un protocollo dintesa per
lapertura di uno
sportello dedicato
ai professionisti per
la circoscrizione
del Tribunale di
Siracusa e relativo
alle pratiche Tasi,
Imu e Tari.
Ogni luned, mercoled e venerd,
dalle 9.30 alle 12.30,
previo appuntamento da fissare con
gli uffici comunali,
ogni professionista
avr la possibilit di
richiedere gli approfondimenti necessari
rispetto alle pratiche
fiscali di una certa complessit. Il
servizio completamente gratuito e sar
assicurato fino al 31
dicembre del 2018.

ASTE GIUDIZIARIE 8

Sicilia 6 MAGGIO 2015, MERCOLED

TRIBUNALE DI SIRACUSA

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI

PROSSIMA INSERZIONE:

10/05/2015
LE VENDITE GIUDIZIARIE

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne


il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile
stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si
pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con
Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo
busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di
dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile
offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc
procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni
corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri
lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e
Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione.
societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catatrova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente stale sono interamente a carico della procedura. Per gli
(che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile
del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione.
fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lecalce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale secuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni.
allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico
se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno
Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e inserite dalla data di pubblicazione del banrecapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode.
La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit do fino alla data prevista per l'asta sul sito:
sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale
di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

COME PARTECIPARE

www.astetribunale.com

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 132/99 R.E.I.
Si rende noto che giorno 14/7/15, ore 11.30, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto,
e se del caso allaggiudicazione, dei seguenti
beni: LOTTO 2: garage sito a Carlentini in via
Montalto 3 complesso Bellavista; in catasto
Fg. 16 p.lla 2215/71, esteso mq. 19 ca., cat. C\6.
Prezzo base dasta 4.650,00 (al netto dei
costi di regolarizzazione urbanistica meglio
indicati in perizia). Minima offerta in aumento
1.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 17/7/15, ore 11.30, sempre presso il
proprio studio, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
alla vendita allincanto del suddetto bene.
Le offerte o le domande di partecipazione
dovranno essere depositate in busta chiusa,
presso lo studio del suddetto professionista,
entro le ore 12.00 del giorno precedente a
quello fissato per la vendita, accompagnate
da cauzione del 10% e deposito spese del
20%, con 2 assegni circolari non trasferibili
intestati allavv. Giuseppe Librizzi.
Avviso integrale e relazione dellesperto
disponibile sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero
presso lo studio predetto.

Il professionista delegato

Avv. Giuseppe Librizzi

INSERZIONI GRATUITE
ELETTRONICA

SAMSUNG Galaxy Gear


Fit, Orologio Bracciale, l'unico con display
curvo a colori, leggerissimo, misurazione
battiti cardiaci, ideale
come cardio fitness, da
abbinare a Smartphone
Samsung, impeccabile,
con scatola, vendo E 90
in garanzia fino a Maggio
2016 Tel. 393/5716945
VENDO per causa inutilizzo Nokia modello
C2, dual sim, con sportellino, colore bianco,
con fotocamera, caricabatteria, perfettamente
funzionante E 40 Tel.
340/6786249
V I D EOC A SSE T T E
E 0,50 cadauno Tel.
327/9933040
ASUS G750JH Notebook ad altissime prestazioni, ottimizzato per Video

editing, licenza di EDIUS


7.4 e plug-in;17.3 Pollici
Full HD, Intel Corei74700HQ,ram 16GB,HD
1Tb a 7.200rpm, NVIDIA
GeForce GTX780M da
4Gb DDR5, masterizzatore Blu-ray DVD
CD, webcam, Windows
8.1 64bit,tastiera retro
illuminata,802.11agn
Bluetooth,4 Porte
USB3.0,Porta HDMI,
gioco originale Assassin's Creed Black, garanzia marzo 2016.
E1200 Tel. 393/5716945
CHIAVETTA internet con
relativa scheda wind E
30 Tel. 329/0112990
CHIAVETTA wind senza scheda a E 25 Tel.
327/9933040
PC completo di monitor
con relativa tastiera,
mouse e hard disk E
350 non trattabili, come
nuovo Telefonare per

TRIBUNALE DI SIRACUSA

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Sezione Fallimenti
Avviso di vendita
Procedimento n. 16/14 R.F.
Procedura esecutiva n. 339/11 + 593/12 R.E.I.
Si rende noto che giorno 14/7/15, ore 12.00, presso
Si rende noto che il 9/7/15, ore 12.00, nella sala
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
di udienze della Sezione Fallimenti del Tribunale
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
di Siracusa, avanti il G.D. dott.ssa Viviana Urso,
allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e
si proceder allesame delle offerte di acquisto
se del caso allaggiudicazione, dei seguenti beni:
senza incanto, e se del caso allaggiudicazione,
LOTTO 1: terreno sito a Pachino nella c.da
dei seguenti beni: complesso immobiliare per
Camporeale, esteso are 46,52; in catasto Fg.
uso commerciale, con terreno di pertinenza
11, p.lla 1404. Prezzo base dasta 16.125,00.
(esteso mq 3.000 ca.) (in catasto Fg. 69 p.lla
Minima offerta in aumento 1.000,00.
113), sito a Siracusa in via Elorina 152, esteso
LOTTO 2: opificio costituente un complesso
mq. 360 ca., cat. D/8; in catasto Fg. 69 p.lla
industriale vinicolo sito a Pachino nella c.da
113. Sono compresi nella vendita i beni mobili
Camporeale, realizzato su di unarea estesa
di propriet della C.S.C. Service s.r.l. meglio
complessivamente ha 1.05.88; in catasto:
descritti nel verbale di inventario del 3/7/2014.
Fg. 11, p.lla 2575 sub 4, cat. D\1. Prezzo base
Prezzo base dasta 439.278,95 (al netto delle
dasta 1.117.500,00 (al netto delle spese
spese tecniche ed ai costi per il ripristino dei
per la regolarizzazione urbanistica meglio
luoghi indicate in perizia ed appresso meglio
specificate in perizia). Minima offerta in
specificate). Minima offerta in aumento
aumento 56.000,00.
20.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 17/7/15, ore 12.00, sempre presso
In caso di esito negativo della v.s.i., il 16/7/15, ore
il proprio studio, lavv. Giuseppe Librizzi
12.00, sempre nella sala di udienze della Sezione
proceder alla vendita allincanto dei suddetti
Fallimenti del Tribunale di Siracusa, avanti il G.D.
beni. Le offerte o le domande di partecipazione
dott.ssa Viviana Urso, si proceder alla vendita
dovranno essere depositate in busta chiusa,
allincanto dei suddetti beni. Le offerte o domande
presso lo studio del suddetto professionista,
di partecipazione dovranno essere depositate in
entro le ore 12.00 del giorno precedente a
busta chiusa, presso la cancelleria del Tribunale
quello fissato per la vendita, accompagnate
di Siracusa, Sezione Fallimenti, entro le ore 12.00
da cauzione del 10% e deposito spese del
del giorno precedente a quello fissato per la
20%, con 2 assegni circolari non trasferibili
vendita, accompagnate da cauzione del 10% e
intestati allavv. Giuseppe Librizzi. Avviso
deposito spese del 20%, con 2 assegni circolari
integrale e relazione dellesperto disponibile
non trasferibili intestati allavv. Giuseppe Librizzi,
sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero presso
Curatore del fallimento della C.S.C. Service
lo studio predetto.
s.r.l.. Avviso integrale e relazione dellesperto


disponibile sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero

Il professionista delegato
presso la cancelleria.

Avv. Giuseppe Librizzi
Il Cancelliere

informazioni al numero
329/0112990
STAMPANTE fax, scann e r, f o t o c o p i a t r i c e ,
Lexmarx, stampa in
colore e b/n E 15 Tel.
330/795024

MACCHINE
FOTOGRAFICHE
KODAK e Samsung
c o n c u s t o d i e Te l .
339/4302436
POLAROID usata pochissimo e munita di confezione Tel. 339/4302436
VIDEOCAMERA modello piccolo, usata solamente una volta, E
80 tratt. No perditempo. Solo se realmente
interessati Telefonare
329/0048753
CASECITTA' AFFITTO
CERCO/OFFRO
AFFITTASI monoloca-

le ammobiliato, primo
piano, due posti letto,
climatizzato, confortevole, in ambiente sereno,
una piccola bomboniera.
Zona Corso Gelone. Si
affitta a persone referenziate non residenti.
C.E. G Tel. 0931/24112
- 320/8129773
AFFITTASI solo a persone referenziate appartamento ascensorato 2
piano, zona Grottasanta,
soleggiato con vista sul
mare. Composto da 3
vani + bagno, cucina,
ripostiglio con in cortile
posto auto in comune. Classe Energetica
G Tel. 0931/855863 333/6813230 ore pasti
o dopo ore 20
AFFITTASI appartamento non ammobiliato, in
villetta composto da 2
camere grandi, una ca-

Sicilia 9

6 MAGGIO 2015, mercoled

meretta, cucina grande,


saletta e bagno. Zona
Villaggio Miano. C.E. G
Tel. 338/3530028
ANGOLO Gelone/Teocrito affittasi soleggiatissimo appartamento
esposizione sud/est/
ovest composto da salone, 3 camere, d. servizi,
due ripostigli, due balconi per 38 mq, finiture
signorili, panoramico,
riscaldamento e raffreddamento autonomi.
Solo privati. C.E. D Tel.
327/7843578
CERCASI villetta in affitto. Qualsiasi zona
tranne S. Panagia e Sc.
Greca. Massimo due
camere da letto, cucina
e servizi. Max E 350 Tel.
338/4415783 chiamare
dopo le ore 14 oppure
328/7598258 dopo le 16

IN elegante residence
condominiale, cancello
elettrico, ampio parco a
verde e con parcheggio,
affittasi anche per uso
ufficio o studio professionale, ampio e luminoso appartamento in
buono stato, 1 piano
di un edificio di soli due
piani e con ascensore,
di mq. 160 circa, oltre
ampio terrazzo a livello
di circa 20 mq. ed ampia
veranda lato cucina, cos
composto: ingresso,
ampio salone, studio,
cucina, bagno e doppio
servizio, ripostiglio e tre
ampie camere da letto.
Risc. autonomo a metano con caldaia e N. 2
pompe di calore. E 550
+ spese condominiali
Mensili 65.C.E. F Tel.
393/3805041

TRIBUNALE DI SIRACUSA

ASTE GIUDIZIARIE

PROSSIMA INSERZIONE:

10/05/2015

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 397/10 + 130/11 R.E.I.
Si rende noto che giorno 14/7/15, ore 11.00, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e
se del caso allaggiudicazione, dei seguenti beni:
LOTTO 1: terreno sito a Noto nella c.da
Burgio-Preuta esteso ca. Ha. 40.00.00,
con fabbricati, anche rurali; in catasto
Fg. 416 p.lle 216-238-239-322 (serra)-329
(serra)-332-51-200-231-254-358-394-421-2169 (serra)- 55/2 (cat. A\4)-112-124 (serra)-150
(serra)-392 (serra)-396 (serra)-398
(serra)-149-90 (serra)-397 (serra)- 62 (F.R.)55/1 (F.R.) - 54 (F.R.) -423-425-56-303 (serra)-304
(serra)-321 (serra)-330 (serra)-93 (serra),
Fg. 426 p.lla 578 (serra), Fg. 242 p.lle 35
(F.R.)-212, Fg. 259 p.lle 52-170. Prezzo base
dasta 1.446.225,00 (al netto dei costi di
regolarizzazione urbanistica meglio indicati in
perizia). Minima offerta in aumento 73.000,00.
LOTTO 2: terreno edificabile sito a Rosolini fra
la via Sipione, la via Trieste e prolungamento
di via Papa Giovanni XXIII, esteso mq. 930 ca.;
in catasto: Fg. 29 p.lle 3254-888-3097-35093505-3507. Prezzo base dasta 174.375,00.
Minima offerta in aumento 9.000,00.
LOTTO 4: quota pari ad 1\9 di un terreno, con
fabbricato rurale, sito a Pachino; in catasto
Fg. 14 p.lle 51, 53 (F.R.), 1054, 2646, 2650.
Prezzo base dasta 2.250,00. Minima offerta
in aumento 1.000,00.
LOTTO 5: quota pari ad 2\9 di un terreno
sito a Noto nella c.da Bugio-Preuta, esteso
(nellintero) are 36,50; in catasto Fg. 345, p.lla
92. Prezzo base dasta 750,00. Minima offerta
in aumento 1.000,00.
LOTTO 6: quota pari ad 2\9 di un fabbricato
sito a Rosolini in via Annibale 43, cat. A\3, vani
9,5, esteso (nellintero) mq. 166; in catasto
Fg. 46, p.lla 705 graffata alla 887. Prezzo base
dasta 18.750,00 (al netto dei costi per la
regolarizzazione urbanistica meglio indicati in
perizia). Minima offerta in aumento 1.000,00.
LOTTO 7: terreno sito a Pachino esteso Ha.
1.89.20; in catasto Fg. 6, p.lle 1-2-4-5-8-912-197-268. Prezzo base dasta 25.500,00.
Minima offerta in aumento 2.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 17/7/15, ore 11.00, sempre presso il
proprio studio, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
alla vendita allincanto del suddetto bene.
Le offerte o le domande di partecipazione
dovranno essere depositate in busta chiusa,
presso lo studio del suddetto professionista,
entro le ore 12.00 del giorno precedente a
quello fissato per la vendita, accompagnate
da cauzione del 10% e deposito spese del
20%, con 2 assegni circolari non trasferibili
intestati allavv. Giuseppe Librizzi.
Avviso integrale e relazione dellesperto
disponibile sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero
presso lo studio predetto.
Il professionista delegato

Avv. Giuseppe Librizzi

INSERZIONI GRATUITE

CASECITTA' AFFITTO
CERCO/OFFRO
AFFITTASI app.to libero in Via Misterbianco
composto da 2 camere
grandi + salone + bagno,
d.s. e rip. C. E. G Tel.
0931/35349 ore pasti oppure Tel. 334/3149888
A F F I T TA S I n u o v a
costruzione con aria
condizionata, in un si-

gnorile residence sito


in Siracusa Via per
Floridia (vicino autosalone), composto da:
ingresso/soggiorno, due
c. letto, cucina, bagno,
ripostiglio completamente arredato. Canone
mensile E 600 compreso
condominio e acqua.
C.E. G Tel. 0931/722333
- 349/0612733

TRIBUNALE DI SIRACUSA

PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE


N. 308/2007 RG. ES. IMM.
Avviso di vendita
Lavv. Carmelo Gentile con studio in Siracusa,
V.le S. Panagia n. 136/O ( tel. 0931/493232
fax 0931/493181). delegato ex art. 591 bis cpc.
dal G.E. AVVISA che presso il proprio studio il
23/06/2015 alle ore 16,00 proceder alla vendita
senza incanto con terzo ribasso di e se del
caso allaggiudicazione del seguente bene :
appartamento in Siracusa, via Servi di Maria n.
88 riportato nel N.C.E.U. FG. 32 p.lla 1522 sub
9, piano 2 interno 7 categoria A/3 classe 3
Prezzo base dasta . 60.520,00. Offerte in
aumento . 4.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto il 30/06/2015 alle ore 16,00, presso il
proprio studio, lavv. Carmelo Gentile proceder
alla vendita allincanto del suddetto bene.
Le offerte o domande di partecipazione, redatte
in conformit alla legge e allavviso integrale,
dovranno essere presentate in busta chiusa,
presso lo studio dellavv. Carmelo Gentile entro le
ore 12,00 del giorno precedente a quello fissato
per la vendita accompagnate da cauzione del 10%
con assegno circolare non trasferibile intestato
al Professionista delegato.
Avviso integrale, ordinanza di delega e relazione
esperto disponibile sul sito internet http://www.
astegiudiziarie.it oppure presso lo studio del
professionista delegato.
Siracusa l 28/04/2015
Il Professionista delegato
Avv. Carmelo Gentile

AFFITTASI appartamento ammobiliato posto al


1 piano in villetta bifamiliare zona Zecchino
interamente ristr.ta con
giardino, composta da:
salone, 2 cam. da letto,
cucina, bagno, lavanderia e grande terrazzo. E
450. Solo persone referenziate. Classe Energetica G Tel. 320/4042908
AFFITTASI villetta ammobiliata zona Zecchino
interamente ristr.ta con
giardino, composta da:
ingr.salone, 2 cam. da letto, cucina, bagno, lavand
e rip. Classe Energetica
G Tel. 320/4042908
AFFITTASI a medico
generico, ambulatorio,
completamente arredato, zona Filisto in buon
contesto. Prezzo da
concordare. C.E. G Tel.
0931/30459
AFFITTASI a single non
residenti monolocale +
servizi, arredato, piano
terra indipendente, con
cortile di pertinenza. Sito
alla fine di Viale Epipoli. E
250 mensili. Solo privati.
Classe Energetica G Tel.
335/5279943
AFFITTASI monolocale
arredato, non in perfette
condizioni, Via Luigi
Spagna E 300,00 Classe Energetica G Tel.
338/7570813
AFFITTASI a non residenti bilocale + servizi,
arredato, primo piano
indipendente, con ter-

razza panoramica. Sito


alla fine di Viale Epipoli.
E 350 mensili. Solo privati. Classe En. G Tel.
335/5279943 ore pom.
AFFITTASI trivani luminoso, balconato, non
ammobiliato, secondo piano vista mare,
in palazzo ristrutturato
zona umbertina. C.E.
G Tel. 050/552237 333/6968504 ore pasti,
lasciare sms
AFFITTASI locale mq 50
in Via Accolla. Categoria
C/1. Completo di sevizi.
Soppalcabile. C.E G Tel.
050/552237
AFFITTASI villetta zona
F. Bianche, tutto lanno.
C.E. G Tel. 347/4546377
AFFITTASI appartamento composto da 5 vani, in
Via Tisia, ronco II. C.E. G.
Per info Tel. 0931/35875
- 389/0370057
AFFITTASI a Siracusa
zona Pizzuta appartamento in villa bifamiliare,
sei vani, cucinino, bagno
e doppio servizio, ampio
garage, ingresso su
vialetto e giardinetto indipendente. Caldaia autonoma e climatizzatori.
C.E. G Tel. 380/5294128
AFFITTASI appartamento uso ufficio elegantemente arredato e corredato, 3 vani, reception
e servizio. Centralino,
condizionamento, adsl.
C.E. G Tel. 335/7365690
AFFITTASI a studenti,
appartamento di cinque

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 4/06 + 41/06 R.E.I.
Si rende noto che giorno 1/7/15, ore 11.00,
presso il proprio studio sito a Siracusa nel viale
Santa Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi
proceder allesame delle offerte di acquisto
senza incanto, e se del caso allaggiudicazione,
del seguente bene:
appartamento sito a Palazzolo A. in via IV
Novembre 22, piano 2, vani 4 + acc., esteso
mq. 100 ca., cat. A\3; in catasto Fg. 36 p.lla
255 sub 19. Prezzo base dasta 126.400,00.
Minima offerta in aumento 7.000,00.
In caso di esito negativo della v.s.i., l8/7/15,
ore 11.00, sempre presso il proprio studio,
lavv. Giuseppe Librizzi proceder alla
vendita allincanto del suddetto bene. In
entrambi i casi, le offerte o domande di
partecipazione dovranno essere depositate
(previo appuntamento telefonico) in busta
chiusa, presso lo studio del suddetto
professionista, entro le ore 12.00 del giorno
precedente a quello fissato per la vendita,
accompagnate da cauzione del 10% e
deposito spese del 20%, con 2 assegni
circolari (non postali) non trasferibili intestati
allavv. Giuseppe Librizzi. Avviso integrale
e relazione dellesperto disponibile sul sito
www.astegiudiziarie.it ovvero presso lo studio
predetto.

Il professionista delegato
Avv. Giuseppe Librizzi

locali + mansarda, doppi


servizi, riscaldamento
autonomo, tutto ristrutturato. Via della Dogana,
2 piano in casa depoca
con ascensore. Balconato e si affaccia sulla
Darsena angolo C.so
Umberto. Solo privati.
Classe Energetica D Tel.
349/3991947
AFFITTASI appartamento uso studio, Via Adda,
100mq, doppia entrata,
composto da 5 vani,
doppi servizi. C.E. G Tel.
340/3840282
AFFITTASI appartamento posto al 2 piano
ascensorato, con vista
mare di mq 120, zona
Viale Tunisi, composto
da: ingresso, due camere da letto, ampio salone,
cucina, bagno e rip. Solo
persone referenziate.
No perditempo. Libero
da maggio C.E G Tel.
339/8452150
AFFITTASI monolocale
a Belvedere composto
da cucina soggiorno,
camera da letto con bagno, cortiletto. Due posti
letto. A non residenti,
studenti, operai o single.
C.E G Tel. 338/8989167
- 333/1447392
AFFITTASI app.to zona
Borgata in palazzina d'epoca indip.te piano terra
completamente ristrutturato, climatizzato, impianti nuovi, soppalcato
legno a vista, soggiorno,
cucina, camera da letto,

2 bagni, cortile interno,


molto carino e ben arredato. Per single o coppia,
no cani e gatti, impegno
minimo per un anno, si
richiedono garanzie o
bustapaga. No condominio. Classe Energetica G
Tel. 331/7834407
AFFITTASI primo piano
arredato in Borgata mq
60, max due persone.
C.E. G Tel. 377/2303074
AFFITTO a giovani coppie di dipendenti pubblici
referenziati o professionisti appartamento posto
al 2 piano, composto da
5 vani con cucina e doppi
servizi in via Teramo (palazzo Maiolino), vicinissimo alle scuole pubbliche
di Via Torino. Classe En.
G Tel. 0931/1881309 388/1112862
AMPIO bivani, signorile,
arredato, climatizzato,
appena ristrutturato,
locasi c.so Umberto.
C.E. G Tel. 0931/22051
- 349/6221534 APPARTAMENTO in
villa arredato, 2 vani +
servizi, riscaldamento e
aria condizionata affittasi, anche x brevi periodi.
C.E. G Tel. 338/4165916
- 0931/721443
APPARTAMENTO ammobiliato mq 90, 2 piano
non ascensorato, aria
condizionata, riscaldamento autonomo con
tutti i comfort, affittasi
zona S.Panagia. C.E. G
Tel. 0931/747747

VITA DI QUARTIERI 10

Sicilia 6 maggio 2015, mercoled

Un tavolo tecnico per


le indicazioni turistiche
Grienti:
Arrivata la
stagione turistica necessario che
Ortigia sia
dotata di una
buona
segnaletica

Sotto, Raffaele Grienti

otenziamento
delle indicazioni
turistiche su tutta
Ortigia, ecco la
richiesta del Consigliere di Circoscrizione Ortigia
Raffaele
Grienti
oggetto della seduta del Consiglio
di Quartiere, dove
lo stesso chiede
la possibilit di
avviare un tavolo
tecnico con l'Assessore al Centro
Storico ed al Turismo Dott. Francesco Italia, i tecnici
del settore viabilit
e i responsabili del
settore decoro urbano.
Raffaele Grienti:
Arrivata la stagione turistica assolutamente necessario che il Centro
Storico sia dotato
di una segnaletica
di indicazione turistica di tutto rispetto, cosa che, al mo-

mento, purtroppo,
risulta essere molto
carente.
Una corretta segnaletica metterebbe
in condizione a chi
ci viene a trovare
di poter individuare con molta pi
facilit i luoghi e i
monumenti che intende visitare, ed
inoltre, creerebbe
una pi omogenea
diversificazione
del flusso turistico
che al momento
interessa maggior-

mente alcune zone


di Ortigia a discapito di altre. Ad
esempio, ritengo
assolutamente indispensabile la creazione di indicazioni turistiche sul
ponte Santa Lucia,
che ormai diventato, per i turisti,
il vero e proprio
ingresso al centro
Storico.
Altre indicazioni
andrebbero installate nella frequentatissima
Piazza

Archimede, nella
suggestiva Fontana
Aretusa, e in altri
punti eventualmente da definire con
l'ausilio e la competenza dei tecnici
preposti.
Considerando
i
tempi di realizzazione e le scarse
risorse economiche
a disposizione, non
chiedo di certo l'istallazione di totem
futuristici o la creazione di improbabili progetti, bens
una semplice ed efficace cartellonistica che rispetti tutti
i canoni del decoro urbano. Faccio
molto affidamento
alla
competenza
e alla sensibilit
dell'Assessore Italia, che in pi di
un occasione ha
dato prova di aver
a cuore lo sviluppo
economico e turistico della citt.

6 maggio 2015, mercoled

I Ragazzi dellAzione
Cattolica alla
Festa degli Incontri

Pi di diciotto realt associative pre-

senti nelle parrocchie dei Comuni di


Lentini, Francofonte, Augusta, Priolo,
Sortino, Palazzolo, Canicattini Bagni,
Siracusa e Floridia, con pi di 700
acierrini, hanno dato vita alla Festa
degli Incontri, ospitata oggi, domenica 3 Maggio, a Floridia. In un mare
di emozioni, i Ragazzi dellAzione
Cattolica, hanno potuto salpare il
porto su una barca spinta e guidata
dalla presenza costante di Ges in quel
metaforico viaggio che la vita stessa.
Si condiviso, si gioito, giocato,
ballato, sfilato in corteo, pregato, cantato, mangiato, insieme con gli altri
per cogliere quanta forza e speranza
sovviene dallavere un amico accanto
come Ges Cristo. Tutto da Scoprire allora, con tanto di scienziati in
camice, educatori e animatori, pronti
a far vivere una giornata diocesana,
organizzata dallequipe ACR.

iniziative a progetto con copertura dei costi a valere sui fondi europeI

Maggio il mese della


ri-partenza in agricoltura
Lassessore dell'Agricoltura Nino Caleca
chiede agli uffici l'immediato avvio delle attivit

A seguito dell'approvazio-

ne della Legge finanziaria, e


in attesa che la stessa venga
pubblicata sulla Gazzetta
Ufficiale, l'Assessore Regionale dell'Agricoltura
Nino Caleca ha emanato
tre direttive con le quali
chiede al Dipartimento
dello Sviluppo Rurale, ai
Commissari dei Consorzi di
Bonifica ed al Commissario
dell'ESA di attivare tutti
gli atti di loro competenza
per consentire l'immediato
avvio delle attivit di prevenzione e fornitura dei
servizi coperti dalle garanzie occupazionali.
"Maggio il mese della
ripartenza del lavoro
in agricoltura afferma
l'Assessore Nino Caleca. A
differenza degli anni precedenti, caratterizzati da ritardi, incertezze e mancanza
di copertura finanziaria,
quest'anno riusciremo ad
avviare tutti gli operai al
lavoro entro i tempi regolamentari consentendo a
tutto il personale utilizzato
nelle attivit di prevenzione
incendi e fornitura servizi
di tutela del territorio di
raggiungere le garanzie

occupazionali previste per


legge nel rispetto delle
esigenze di salvaguardia
ambientale. E' un grande
passo avanti sostiene l'Assessore Caleca. La buona
cura e la custodia delle aree
a rischio incendio diventa
necessaria per tutelare l'incolumit delle aziende e
dei terreni e per contrastare
il rischio di dissesto e di
desertificazione. Riuscire
a coniugare le esigenze

lavorative all'interno di una


progettualit che garantisce sviluppo economico
un preciso obiettivo della
Giunta regionale.
Novit legata alla finanziaria di quest'anno quella di
avere inserito il concetto
di iniziative a progetto con
copertura dei costi a valere
sui fondi europei. Grazie a
questa previsione il personale utilizzato non sar pi
impiegato esclusivamente

secondo le vecchie logiche


occupazionali legate alle
giornate lavorative, ma
avvia un ragionamento di
programmazione basato su
progetti che hanno come
obiettivo primario quello
di tutelare e valorizzare
il territorio siciliano che
diventa, cos, elemento
che produce innovazione,
reddito, occupazione.
In particolare, per quanto
riguarda i servizi collegati
alla tutela del territorio
rispetto al rischio incendi,
l'Assessore ha disposto che
gli uffici attivino tutte le iniziative di prevenzione passiva, quali la ripulitura del
sottobosco, la creazione dei
viali parafuoco, la messa a
punto delle torrette di avvistamento, che costituiscono
le pre-condizioni necessarie
a prevenire e contrastare il
rischio incendi. Per la prevenzione attiva l'Assessore
Caleca ha disposto che i
propri uffici di concerto
con il Comando del Corpo
Forestale - attivino tutte
le operazioni necessarie a
garantire l'inizio della campagna antincendio a partire
dal 15 giugno 2015.

Sicilia 11

societ

societ

A maggio
un ricco
calendario di
appuntamenti
al V Centenario
di San Corrado

el quadro delle manifestazioni per il V centenario


della Beatificazione di
San Corrado Confalonieri
(1515-2015), Patrono della
citt e compatrono della
Diocesi di Noto, il mese
di maggio offrir un ricco
calendario di appuntamenti
a carattere culturale. Nei
giorni 8 e 9 maggio 2015,
si svolger presso la sala
Gagliardi di Palazzo Trigona, un Convegno di studi,
patrocinato dalla Diocesi
di Noto, dallI.S.V.N.A.
(Istituto per lo studio e la
valorizzazione di Noto e
delle sue antichit) e dal
Comune di Noto, dal titolo:
Aspetti del culto di San
Corrado fra cinquecento e
novecento. Il Convegno
si aprir alle ore 9 di venerd 8 maggio. Alla due
giorni interverranno Francesco Balsamo, Presidente
dellI.S.V.N.A., Domenico
Ponzini, Salvatore Maiore,
Antonino Coppa, Angelo
Fortuna, Francesca Gringeri Pantano, Valentina Balsamo, Salvatore Guastella,
Alberto Frasca, Francesco
Maiore, Corrado Perricone, Sebastiano Burgaretta,
Giuseppe Paolo Fallisi,
Ignazio La China, Ida Balsamo, Vincenzo Belfiore e
Corrado Nastasi.

Sono state utilizzate somme residue del 2011 ed il completamento dei lavori

Dai giochi di Piazza Caduti di Nassiriya, si mosso un corteo che giunto


fino in Chiesa Madre dove stata
celebrata lEucarestia. Padre Lorenzo
Russo, assistente diocesano ACR, ha
fatto riflettere, leggendo il Vangelo del
giorno, su quanto bisogna alimentarsi
di Dio costantemente, poco alla volta,
ma giornalmente, e soprattutto con la
preghiera. E ancora come bisogna
potare quelle azioni improduttive
che non ci permettono di dare frutti
buoni. Anche lArcivescovo Mons.
Salvatore Pappalardo ha fatto sentire
la sua vicinanza con la sua presenza
a fine di giornata.
Il sindaco Orazio Scalorino, omaggiato di ricordo, ha accolto e salutato
i tanti bimbi in piazza. Si spieghino
le vele, dunque, per navigare nelle
proprie vite guidati, sorretti e sospinti
da quellamore di Dio che diventa
la certezza di poter affrontare ogni
quotidianit, ogni cosa da scoprire.

Appalto per i pannelli solari alla Danilo Dolci


I

Recente evento allIstituto Dolci.

eri mattina sono state aperte le buste con le


offerte per lappalto relativo alla installazione
dei panelli solari nelle strutture del Primo Istituto
Comprensivo Danilo Dolci di Priolo.
Si tratta di una gara da 110.000 euro, per la quale
oggi sono stati soltanto espletati gli adempimenti
strettamente amministrativi. Laggiudicazione
dei lavori avverr fra tre mesi circa. Sono state
utilizzate somme residue del 2011 ed il completamento dei lavori avverr entro il prossimo
anno scolastico. Tra qualche settimana verranno
aperte anche le buste dellappalto per linstallazione dei pannelli solari nel Secondo Istituto
Comprensivo Alessandro Manzoni. Dopo la
selezione delle ditte che hanno i requisiti per
partecipare alla gara, i lavori saranno assegnati
a chi ha presentato lofferta economicamente
pi vantaggiosa.
In settimana, ci sar , inoltre, laffidamento dei
lavori per la realizzazione di linee elettriche dedicate agli impianti di climatizzazione. Si tratta

di fondi reperiti nellambito dellassestamento


del bilancio 2014, che garantiscono una maggiore
vivibilit degli istituti scolastici, appunto, grazie
ai climatizzatori in tutte le aule.
Durante la pausa estiva verranno montate
anche le tende oscuranti ignifughe aggiunge
il capo settare di Pubblica Istruzione e Cultura,
Domenico Mercurio in maniera da consentire
luso delle lavagne luminose con le quasi tutte
le aule, ormai, sono attrezzate.
Il nostro impegno sul fronte delle scuole non ha
perso una sola battuta conclude il sindaco di
Priolo, Antonello Rizza razionalizzare la spesa
energetica con i pannelli solari un obiettivo
ormai raggiunto, come la climatizzazione, che
render la permanenza in classe senzaltro pi
confortevole. In estate si provveder, infine, alla
impermeabilizzazione dei plessi Pineta e Radino,
nei quali si sono registrate leggere infiltrazioni
dacqua durante linverno partire ed arrivare
direttamente a Siracusa.

attualit 12

Sicilia 6 maggio 2015, mercoled

6 maggio 2015, mercoled

LOSSERVATORIO

Dopo linterruzione dellautostrada Palermo-Catania

Treni veloci per Palermo


ma riservati solo a Catania

Per Siracusa si deve cambiare, con tempi morti e disagi

di Salvatore Maiorca

vremo a met il sospirato collegamento


ferroviario, cosiddetto
veloce, tra Siracusa
e Palermo per surrogato
dellautostrada interrotta: coincidenza a
Catania e tempo stimato
quattro ore e mezza, minuto pi minuto meno.
Il treno infatti non sar
diretto fra Siracusa e
Palermo: a Catania si
cambia. Come ai tempi
delle tradotte. Tradotta (riporto dallEnciclopedia Treccani)
era in origine convoglio ferroviario militare composto di carri
merci chiusi e arredati
con panche e lanterne
a petrolio, destinati a
trasportare le truppe. In
seguito la voce stata
estesa a tutti i convogli
esclusivamente impiegati sia per il trasporto
di interi reparti militari
sia per quello di militari
inviati in licenza: in
pratica treni che, per le

Giancarlo Garozzo, il sindaco


assente, ed Enzo Bianco presente

truppe, si muovevano
in tempi biblici e senza
alcun comfort. A questo

mo-Catania-Siracusa
(senza cambio) stato
il deputato regionale

il deputato regionale,
ha ricordato a Vinciullo
che il suo referente na-

siamo condannati noi:


alle antiche tradotte.
Va pur detto che in
questa vicenda lunico politico siracusano
che si battuto per il
collegamento ferroviario veloce Paler-

Vincenzo Vinciullo:
lunico! Tutti gli altri
assenti.
C di pi. Il direttore
del trasporto regionale
di Trenitalia, Maurizio
Mancarella, quasi con
ironia, come riferisce

zionale (Maurizio Lupi,


ndr.) non pi ministro
delle Infrastrutture e
dei Trasporti. Come se
un servizio essenziale,
qual il trasporto pubblico, si potesse organizzare in funzione dei

Come al tempo delle tradotte: i convogli ferroviari militari composti


da carri merci, chiusi e arredati con panche e lanterne a petrolio,
che si muovevano in tempi biblici e senza alcun comfort

referenti e non delle


caratteristiche e delle
esigenze del territorio e
della popolazione.
Ma c ancora di pi.
Sempre ironicamente,
sempre come riferisce
Vinciullo, Mancarella
gli ha detto: vedr che
non pi di otto persone
prenderanno questo treno. Ma certo! Con quattro ore di percorrenza
e con il fastidio del
cambio a Catania va da
s che la gente preferir
continuare a viaggiare
sullautostrada interrotta, pur sobbarcandosi
al disagio delluscita e
del rientro per linterruzione. Provi, lingegner
Mancarella, a istituire
il collegamento diretto
(e veloce) SiracusaCatania-Palermo. E
vedremo poi quanta
gente se ne servir.
Nonostante tutto questo
i politici siracusani restano zitti e assenti. Tutti, tranne Vinciullo. Il
quale, naturalmente, da
solo, non pu compiere

cultura Quando Carlo Alberto Rossi veniva spesso a Siracusa


di Luisa Russo
Tra le eminenti personalit innamorate
di Siracusa in tempi
moderni annoveriamo il maestro Carlo
Alberto Rossi, che
stato autore fecondo ed elegante
della miglior tradizione della canzone
italiana. Basti fare
riferimento a "E se
domani", un testo
evergreen portato al
successo internazionale da Mina, per tacere di centinaia di
altre composizioni
tra cui accenniamo
alla spiritosa "Le
mille bolle blu", alla
commovente "Acque amare" ed a una
pregevole composi-

Memorabile uno spettacolo


di Formosa allanfiteatro romano

Il maestro fu salutato da unautentica standing ovation che lo commosse

Sicilia 13

Solo il deputato regionale Enzo Vinciullo si battuto per il collegamento diretto. Ma invano. Assenti
tutti gli altri politici. Assente il sindaco Garozzo. A
differenza del sindaco di Catania Enzo Bianco, il
quale ha ottenuto il risultato per la sua citt. Una
sola parola per i politici siracusani: VERGOGNA!
miracoli. Vinciullo si
tuttavia assunto un altro
compito di servizio. Ci
ha fornito gli orari dei
treni Palermo-CataniaSiracusa e viceversa
(sempre con cambio a
Catania). Eccolo: treno
mattutino da Siracusa
alle 6.04, a Catania alle
7.19 con coincidenza
per Palermo alle 7:38
e arrivo a Palermo alle

10.29.
Il secondo, pomeridiano, da Siracusa alle
18.05, a Catania alle
19.25 con coincidenza
alle 19.32 e arrivo a
Palermo alle 22.27.
Tre invece saranno i
treni che collegheranno
Palermo a Siracusa,
sempre con cambio a
Catania.
Il primo partir da Pa-

lermo alle 9.38, arriver


a Catania alle 12.25,
la coincidenza partir
alle 12.40 e arriver a
Siracusa alle 14:05.
Il secondo da Palermo
alle 13.38, a Catania
alle 16.25, coincidenza alle16.30 e arrivo a
Siracusa alle 17.40.
Il terzo treno partir
da Palermo alle 17.36,
arriver a Catania alle

Lon. Enzo Vinciullo, l'unico tra i deputati siracusani impegnato in


difesa della ferrovia e dei treni per e da Palermo.

zione per orchestra


d'archi sinfonica.
Quando Titta Rizza
fu presidente dell'Azienda
Autonoma
Turismo, ide un
convegno nazionale
di studi sulla musica leggera, e ad organizzarlo chiam
Aldo Formosa, che
port a Siracusa i
maggiori autori ed
editori dell'epoca.
Tra i quali Carlo Alberto Rossi.
Da allora cominci
un sodalizio amicale che durato tutta
la vita del Maestro,
tanto che Formosa lo invit spesso
a Siracusa come
ospite d'onore delle numerose realizzazioni artistiche e
culturali del "Teatro
di Sicilia".
Non solo: Carlo Al-

berto Rossi veniva


d'estate anche come
turista a Siracusa,
attratto dal fascino della Pentapoli,
dove
trascorreva
lunghe vacanze. Il
Maestro
divenne
cos un virtuale "Cittadino onorario", e
spesso portava da
Milano, sua residenza professionale,
molti amici che entusiasticamente soggiornavano qui.
L'amicizia con Formosa era motivata
anche dalla sintonia
artistica tra i due,
anche se militanti
in campi diversi: la
musica per Rossi e il
teatro per Formosa.
Una testimonianza
autorevole quella
stilata dal Maestro
Rossi nel 1964 al
suo ritorno a Mila-

20.25, coincidenza
alle 20.30 e arrivo a
Siracusa alle 21.35.
Il tempo minimo di
percorrenza riferisce
ancora Vinciullo -
stato stimato in 3 ore
e 59 secondi, il tempo
massimo in 4 ore e 27
minuti.
Realisticamente
Vinciullo conclude:
Rimane lamarezza
che bisogna sempre
fare scalo a Catania,
anche se continueremo
a combattere per avere
almeno il primo e lultimo treno che partano
e arrivino direttamente
a Siracusa.
Rimane la vergogna per
tutti i politici siracusani,
sindaco in testa, che
hanno lasciato solo in

questa battaglia Enzo


Vinciullo. Sindaco in
testa! Per Catania infatti
stato il sindaco Enzo
Bianco, subito dopo
linterruzione dellautostrada, a mettersi in
contatto con le Ferrovie
e ottenere i cinque treni
veloci Catania-Palermo
e viceversa. Il sindaco
di Siracusa Giancarlo
Garozzo invece dovera? che faceva? per
chi? E gli altri politici
siracusani doverano?
che facevano? per chi?
Vediamo invece cosa
dice Liliana Gissara
di Italia Nostra: A
seguito della disastrosa
situazione dei collegamenti viari per Palermo
sottolinea la Gissara Trenitalia ha potenziato

A sinistra C.A. Rossi riceve alla Nottola il premio Paladino. Madrina Lydia Alfonsi.

attualit

i collegamenti ferroviari Palermo-Messina


e Palermo-Agrigento;
ferme restando le sette coppie di treni in
programma PalermoCatania. Siracusa? Inesistente!
I viaggiatori per e da
Palermo? Fantasmi da
esorcizzare! Per i trasporti Siracusa una
citt zavorra; per le
casse regionali un sostanzioso introito da
spendere altrove. Senza
che alcuna voce pubblica abbia profferito parola. Silenzio di tomba! Il
collegamento SiracusaPalermo ci sar, ma di
serie B: con coincidenza a Catania. Il che
significa disagio per i
passeggeri e almeno

30 minuti "morti"; una


soluzione-contentino,
per tacitare quel poco
di fastidiose lagnanze
che spuntano qua e l,
di tanto in tanto. I siracusani sempre ultimi
della classe. Perfino da
Agrigento a Palermo
i treni saranno diretti;
ma da Siracusa no, non
si pu!
Qualcuno dovrebbe
spiegare prosegue
lesponente di Italia
Nostra - come mai si
parla di ripristinare
costosissimi, inquinanti e poco funzionali collegamenti aerei
Catania-Palermo, poco
praticabili per i siracusani: tra spostamenti
da e per gli aeroporti
e controlli d'obbligo i
tempi potrebbero paradossalmente superare
quelli del treno. E non
si trovano le risorse per
il treno diretto SiracusaPalermo. Alla faccia
della citt ricchissima
di Beni culturali, conosciuta in tutto il mondo,
ambita dai turisti e non
meno interessata di altre
realt a collegamenti efficienti con il capoluogo
regionale.
Non c altro da aggiungere alla indignazione della professoressa
Gissara se non il grido
VERGOGNA! per il
sindaco e per tutti i politici siracusani. Con la
sola eccezione di Enzo
Vinciullo.

no, e che qui riproduciamo nel testo


integrale:
"Caro Aldo, grazie
di tutto, di tanto.
Spesso ti penso, relegato, costretto a
vivere ai margini di
attivit a te adatti e
nelle quali emergeresti facilmente
per l'intelligenza ed
il talento di cui sei
dotato. Sarei lieto di
vederti a Milano.
Molto caramente,
tuo Carlo Alberto
Rossi. 21/11/94".
A voce, il maestro
Rossi aveva pi
volte suggerito a
Formosa di trasferirsi a Milano, dove
avrebbe certamente
trovato spazi artistici e culturali di
pi ampio respiro.
Ma Formosa aveva
sempre
replicato

che le sue radici erano in Ortigia, e che


qui voleva continuare ad operare onorando il nome della
propria citt.
II maestro Rossi fu
ospite d'onore anche nella edizione
del "Premio Internazionale Sicilia-il
Paladino" che Formosa realizz nel
suggestivo scenario
dell'Anfiteatro Romano in una serata
memorabile. Le varie migliaia di spettatori tributarono al
maestro Rossi, al
termine della sua
esibizione al pianoforte in cui esegu
una vasta carrellata
dei suoi successi,
una autentica standing ovation durata al punto da commuovere il maestro.

SOCIET 14
LANPPIA di
Siracusa/Ragusa, nel 70 della Liberazione
d'Italia, con il
Patrocinio
di
EE.LL e in collaborazione con
l'A.N.E.I. (Ass.
ne Naz.le Ex Internati militari),
Associazioni
culturali, Sindacati confederali e Istituzioni scolastiche,
ha
deliberato
di svolgere l'edizione
2015
del suo trentennale
"Premio
della Resistenza- Borse di
studio dell'Antifascismo/Vittime della mafia e
del terrorismo"
Il "Concorso"
riservato agli
studenti di ogni
Ordine e Grado
delle
Province di Siracusa
e Ragusa che
possono parteciparvi singolarmente o in
gruppi di classe/istituti
con
lavori, realizzati anche a casa,
sotto la guida
dei loro docenti, che dovranno
pervenire
presso il legale
rappresentante
dell'ANPPIA,
prof.
Orazio
Carpino, nelle
sedi di Siracusa:
Viale Teocrito
n 87 e di Scicli
(RG): Via Monte Sabotino n
40 entro il 29
maggio
2015
(Telefoni cell.ri
331 -7284084 e
339 1634390).
La premiazione dei Lavori
(Temi,
Ricerche,
Poesie,
Opere graficopittoriche, audiovisive
etc)
avverr il 2
Giugno nel corso della celebrazione della
Festa della Repubblica. I la-

Sicilia 6 MAGGIO 2015, MERCOLED

6 maggio 2015, mercoled

Borse
di studio
dell'Antifascismo siciliano
vittime
della mafia
e del
terrorismo

Bando di Concorso
del XXX Premio
della resistenza
vori si dovranno ispirare a:
1) La Liberazione dell'Italia del
25 Aprile 1945,
sottolineando
il
contributo
dato dai siciliani (M. d'O. dr.
Luigi Briganti
(SR), M.d' O.
Giacomo Crollalanza
(Modica),
Magg.
Salvatore Cutello
(Chiara-

monte G.), Ten.


Emanuele Lena
(RG) Gen. Salvatore
Pelligra
(Comiso),
on. Pe ppino
Sapienza(CT),
F.lli Filippo e
Giuseppe Lupis
e il sen. Salvatore Di Benedetto
CL), Liberatori
di Giuseppe Saragat e Sandro
Pertini dal carcere di Regina

Coeli, che furono fra i pi eroici combattenti


della Resistenza
romana;
2) Perseguitati
politici, Fuorusciti, Confinati,
Internati militari nei lager
(prof. Giuseppe
Agnello, Alfonso Failla, rag.
Giuseppe Motta e don Paolo
Liggeri
(SR),

on.
Giuseppe
Lo Sardo (ME),
Graziella Giuffrida e don Luigi Sturzo (CT),
F.lli Carlo e
Nello Rosselli,
on. Emilio Lussu ed il confino
di Lipari).
3) Vittime della
mafia e del terrorismo
(Vari
sindacalisti fra
i quali Placido
Rizzotto; Gior-

nalisti
Pippo
Fava e Mario
Francese; Giudici: Borsellino,
Chinnici e Falcone; militari di
Nassyria: Brig.
CC. Giuseppe
Coletta (Avola)
e Cap. magg.
Emanuele Ferraro (Lentini).
4) Le stragi fasciste del 1921
(Modica- Passo della gatta Comiso, Priolo
etc.); le stragi
dell'estate
'43
(Adrano,
Castiglione di Sicilia, Mascalucia, Pedara), '48
(Portella della
Ginestra).
5) La Letteratura della Resistenza (Quasimodo, Vittorini
etc.).
L'ANPPIA - SR/
RG
assegner
20 Borse di studio da Euro 100
(in buoni acquisto di libri, materiale didattico,
etc.), suscettibili di aumento, adeguandole al merito e
alla numerosa
partecipazione
eventuale.
Per gli studenti maggiorenni
che aderiranno
quali
"Amici
dell'Anppia",
sono
previsti
Viaggi - premio
nelle isole del
confino (Lipari e Ustica) e
nei luoghi delle
stragi. I signori
colleghi docenti e gli studenti
possono
chiedere l'assistenza
per i loro lavori dell'ANPPIA
per consultare
ibri, documenti e materiale
vario
relativamente
agli
argomenti che
vorranno trattare nei loro lavori.
Prof. Orazio Carpino
Fed.ne ANPPIA SR/RG

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Pallanuoto maschile A2 sud

Per lOrtigie e 7 Scogli


i conti sono fatti o quasi
Quanto manca l'ultima giornata di campionato, la 7 Scogli si gode la salvezza anticipata
volando a Civitavecchia mentre per l'Ortigia obbligatorio vincere contro l'ultima della classe

iunto ormai il
campionato di pallanuoto di serie A2
maschile ai titoli di
coda ancora c qualche piazza da definire quando manca
solo una giornata.
Ancora in bilico la
classifica nei piani
alti, ma si sa gi chi
andr nei play-off e
chi, invece, dovr faticare per rimanere in
A2. Nella penultima
di campionato abbiamo assistito alla
vittoria dell'Ortigia a
Latina che la porta al
secondo posto in virt della sconfitta della Roma a Bologna.
L'Item Catania si aggiudica il derby contro i Muri Antichi e li
condanna ai playout.
La TGroup Arechi e
la Canottieri 7 Scogli
conquistano la salvezza con i successi
rispettivamente sulla Promogest e sul-

la Telimar Palermo.
La Nuoto Catania,
dopo la vittoria nel
derby contro Muri
Antichi, che andr
ai play-out, ancora
in lotta per il terzo e
il secondo posto, ma
ha messo al sicuro la
possibilit di giocarsi la promozione.
Il tutto a discapito
della Roma, che rischia di perdere il
terzo posto a seguito
della sconfitta con la
President Bologna
e dellOrtigia, che
batte il Latina si
portata in seconda
posizione.
Tgroup Arechi, invece, si salva matematicamente approfittando del calendario
favorevole e della
sfida contro il fanalino di coda Promogest. Indolore la
sconfitta della Telimar in favore della
7 Scogli. LOrtigia

ha mostrato, quindi,
tutta la sua forza battendo il Latina senza
mai dargli la possibilit di rimontare.
Devastante il 3-5
del primo tempo,
che viene rafforzato dall1-2 del secondo. Ai laziali il
terzo periodo, vinto
per 4-3. Poi, negli
ultimi 8 minuti arriva lo strepitoso 1-4.
Aldil del risultato
- ha commentato mister Leone - quella di
oggi non stata una
passeggiata. Sapevamo di incontrare una
buona squadra, che
se la sarebbe giocata mettendoci sotto
pressione, ma siamo
riusciti ad imporre il
nostro gioco sin dai
primi minuti. Abbiamo commesso qualche errore in difesa
che rivedremo sicuramente nei prossimi
giorni, ma i ragazzi

si sono impegnati e
hanno portato a casa
tre punti importanti. Nellaltro derby,
7 Scogli vincere ai
danni della Te.Li.
Mar. Palermo. Nonostante le due squadre
fossero gi in una
tranquilla posizione
di classifica, lo spettacolo non mancato. Specialmente nel
primo periodo, dove
un bellissimo 4-4 ha
emozionato gli spettatori.
Poi, il successivo 2-3
ha regalato il vantaggio ai palermitani,
che si sono fatti rimontare perdendo i
due tempi successivi
(2-1, 2-1). Avevo
chiesto rabbia, furore agonistico e determinazione ai miei
ragazzi perch sapevo di incontrare una
grande squadra - ha
commentato mister
Baio a fine gara - che

anche oggi ha dimostrato il suo notevole


valore. La partita
stata molto equilibrata ed stata risolta dalla prodezza del
nostro capitano che
aveva tanto bisogno,
dopo una stagione
travagliata, di vivere un pomeriggio da
protagonista poich,
non ce lo dimentichiamo, se giochiamo in A 2 grande
merito va dato a lui
che con i suoi determinanti goa , l'anno scorso, insieme
all'apporto dei giocatori pi' importanti
e decisivi che giocavano con noi la passata stagione, e mi
riferisco, oltre che a
Bordone, a Pipicelli,
Puglisi, Fernandez,
Manzone,
Zovko,
Onida, Morachioli,
abbiamo centrato la
storica
promozione in serie A. Sono

molto
orgoglioso
dei miei giocatori.
Hanno disputato una
grande stagione vincendo pure contro 3
delle prime 5 squadre del campionato e
cio' contro la Roma,
la Nuoto Catania
ed il Telimar Palermo. Purtroppo, siamo mancati, spesso,
contro le squadre del
nostro livello perch,
altrimenti, potremmo, probabilmente,
parlare di un altro
campionato.
Abbiamo
pagato,
certamente,
l'inesperienza di qualche
giocatore ma soprattuto la mancanza di
amalgama e coesione dinizio stagione
dovute all'assenza di
Deni Zovko ed al fatto che, rispetto all'anno scorso, abbiamo
cambiato 8 giocatori
su 13".
Salvatore Cavallaro

Karate, al Pala San Filippo si laureano Nuoto, al Trofeo Comiso in Volo


campioni cinque atleti della Tiger
Ludovica Farina fa len plein di medaglie doro
A

l Pala Rescifina di Messina si svolto il Campionato Italiano 2015 di Karate organizzato dall' Accademia Italiana
Kenpokai Karate Do, MSP Italia (ente di
promozione del Coni), dalla Feder Karate Italia e Discipline Associate, dalla
F.I.K.K. e D.A., W.U.K. Italia, I.K.A. Italia.
Presenti alla competizione circa duecento atleti provenienti da dieci regioni. La
neonata A.S.D. Tiger Karate Shotokan
Siracusa partecipa all'evento, diretta dal
Maestro Salvatore Petrolito e dall'Istruttrice Alessandra Petrolito e con l'ausilio
dell'Aspirante Istruttore Mauro Ferro,
presentando cinque atleti nella specialit Kata che conquistano tutti il titolo di
Campione Italiano 2015 nelle rispettive
categorie: Sessa Matteo (cintura bianca,
categoria speranze), Chimirri Giuseppe
(cintura bianca, categoria ragazzi), Melis
Gloria (cintura bianca, categoria cadetti),
Minerva Lorenzo (cintura gialla, categoria Juniores) e Melis Gaia (cintura gialla,
categoria Juniores).

ella piscina del sole di Comiso ottima la prova degli atleti della
Nuoto 95 Siracusa, alla terza edizione del trofeo Comiso in volo di
nuoto. La societ siracusana rappresentata da: Davide Bosello, Andrea
Brogna, Ludovica Fichera, Vittoria
Gambuzza, Andrea Giudice, Giuseppe Guarino, Giada Mangiafico, Lorenzo Mizzi e Clarissa Pannetto, ha
conquistato quattro ori ed un argento. Mattatrice della manifestazione
stata Ludovica Fichera con i suoi
tre primi posti, conquistati nei 100 e
200 Stile Libero e 100 Farfalla.
Latleta siracusana ha anche conquistato il Grand Prix dei 50 Stile Libero; un trofeo assegnato dopo una
finale a cui hanno gareggiato i migliori, otto tempi dei 100 Stile Libero femminili. Anche Vittoria Gambuzza ha conquistato due medaglie:
una doro nei 200 Stile Libero ed una
dargento nei 100 Stile Libero. Otti-

In foto, Ludovica Fichera.


me le prove degli altri atleti siracusani, le cui prove hanno evidenziato
miglioramenti cronometrici in quasi
tutte le loro gare, come: Brogna e
Guarino, Mangiafico e Mizzi nei 100
Stile Libero; Pannetto nei 100 e 200
Dorso; Bosello e Guarino nei 200
Stile Libero; Giudice nei 200 Misti.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 6 maggio 2015, mercoled

Al Trofeo
Santa Lucia
delle Quaglie
di nuoto master
ottima la prova
degli atleti
dellOrtigia

Pallanuoto, ancora una vittoria


per lOrtigia in rosa

Prosegue la mar-

cia in vetta alla


classifica
del
campionato di serie B femminile
per lOrtigia rosa.
Nella
piscina
Francesco Scuderi di Catania,
le siracusane hanno battuto la Brizz
Nuoto per 7-5,
dopo un match
che, nei primi due
quarti di gioco,
sembrava essersi
messo in discesa
ma che, nel finale,
ha visto il ritorno
perentorio delle
giocatrici di casa.
La
formazione
aretusea
parte
forte, chiudendo
il primo tempo
con un netto 0-3
grazie alla doppietta di Grazia
Sparacio e al gol
di Anna Cassone.
Nel secondo tempo, le ragazze di
Valentina Ayale
allungano di una
rete il vantaggio,
portandosi sullo
0-4. Al rientro dal
cambio
campo,
per, la squadra
di casa rialza la
testa e, complice un momento
di blackout delle
biancoverdi, riesce a recuperare

Nel campionato femminile di serie B l'Ortigia di mister Ayale


prosegue la marcia in vetta alla classifica solitaria
lo svantaggio arrivando, a met del
quarto e ultimo
tempo, sul quattro
pari. Agnese Rella
riporta in vantaggio lOrtigia ma
pronta, ancora una
volta, la risposta
della Brizz con
Vecchio.
Durante il timeout
arriva cos la strigliata di Valentina
Ayale, le biancoverdi si ricompattano e, Simona
Schiavone prima,
e Arianna Comitini nel finale, mettono a segno le
reti che chiudono
il match e valgono

la quarta vittoria
consecutiva e il
primato in classifica.
Sono soddisfatta
a met commenta Valentina Ayale a fine partita
perch potevamo chiudere tranquillamente lincontro e invece ci
siamo complicate
la vita. Abbiamo
giocato in maniera contratta, non
eravamo tranquille mentalmente e
non creavamo le
giuste soluzioni di
gioco. Sono contenta che alcune
ragazze abbiano

tirato fuori il carattere ma dobbiamo necessariamente tornare a


giocare in maniera corale. Intanto
portiamo a casa
questa vittoria e in
settimana prepareremo la gara casalinga di domenica
prossima contro la
Guinnes Catania.
Nei
campionati
giovanili, lUnder
20 di Daniele Lisi
e Gianluca Patricelli, ha concluso
con una vittoria e
una sconfitta gli
spareggi per accedere alla fase nazionale.
Nella prima gara,
disputata contro la
Rari Nantes Palermo, i biancoverdi hanno avuto la
meglio vincendo
11-7. Nella finalina, per, hanno
impattato contro il
Telimar Palermo,
perdendo 12-3 e
accedendo, cos,
da seconda classificata, alla fase
nazionale.
Nel settore nuoto
dell'Ortigia
Siracusa grande

entusiasmo
alla
Caldarella per il
13 Trofeo Santa
Lucia delle Quaglie di Nuoto Master che ha visto,
tra gli organizzatori, anche il preparatore atletico
della squadra maschile di pallanuoto Marco Conti.
Per il Circolo Canottieri
Ortigia
hanno gareggiato
6 atleti ottenendo, complessivamente, 4 medaglie
doro, 4 dargento
e due di bronzo.
Nella
categoria
M30, Marco Costanzo si piazzato al secondo posto nei 50 Farfalla
e al terzo nei 50
Stile Libero, mentre Luca Elicona
ha conquistato il
bronzo nei 400
SL. Tre medaglie
dargento
nella
M35, con Marco
Torrisi nei 50 e
200 Dorso, e con
Sebastiano Campisi nei 400 SL.
Oro, invece, per
Antonio Mignosa
(cat. M45) nei 50
Rana e 50 Stile, e
per Vincenzo Ira
(cat. M65) nei 50
Farfalla e 50 Stile
Libero.

Calcio
a 5 A2/M,
l'Augusta
centra
la finale
play off
e spera
nella
promozione

'Augusta
dei
miracoli, centrala
finale play off calcio a 5 A2, sovvertendo ancora una
volta i pronostici, i
neroverdi di Nino
Rinaldi al termine
di una vera e propria battaglia guadagnano con merito laccesso alla
finale play off. In
casa Augusta c
euforia per questa
prodezza ma anche
la consapevolezza di aver pagato
a caro prezzo il
passaggio del turno. Questa qualificazione ci riempie
d'orgoglio dice il
presidente Andrea
Tringali di ritorno
da Roma - la ciliegina sulla torta di
una stagione spettacolare. A Roma
stata una battaglia
epica, mister Rinaldi fuori dopo appena cinque minuti,
12 minuti senza
Ortisi, Cereta infortunato in occasione
del 6-4 e Jorginho
fuori per crampi ad
un minuto dal termine. Tutti i chiamati in causa sono
stati stoici. La vittoria di sicuro dedicata al nostro Felipe Cereta che ha
saputo della qualificazione solo in aeroporto dopo che
arrivato in taxi dal
pronto
soccorso,
purtroppo per lui
stagione finita per
una frattura al perone. Adesso dobbiamo farci trovare
pronti per questa finale, l'avversario
dei pi scomodi la
Cogianco di Genzano".