Sei sulla pagina 1di 56

www.gazzetta.

it sabato 24 marzo 2012 1,50


ITALIA

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 0262821 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO

anno n Anno 116 Numero 72

LANTICIPO ALLE 18 LA CAPOLISTA CONTRO I GIALLOROSSI. ALLE 20.45 PALERMOUDINESE

Serie A / 29a GIORNATA


PARTITE Oggi MILAN ROMA (ore 18) (3 2) PALERMO UDINESE (20.45) (0 1) Domani (ore 15) ATALANTA BOLOGNA (12.30) (1 3) CESENA PARMA (0 2) CHIEVO SIENA (1 4) GENOA FIORENTINA (0 1) LAZIO CAGLIARI (3 0) NAPOLI CATANIA (1 2) NOVARA LECCE (1 1) JUVENTUS INTER (20.45) (2 1) CLASSIFICA MILAN 60 JUVENTUS 56 LAZIO 48 NAPOLI 47 UDINESE 47 ROMA 44 INTER 41 CATANIA 41 BOLOGNA 36 PALERMO 35 CHIEVO ATALANTA* CAGLIARI GENOA SIENA FIORENTINA PARMA LECCE NOVARA CESENA 35 34 34 33 32 32 31 26 23 17

MilanRoma, prove di Bara Allegri vede la doppia stella


In attesa della super sfida Champions arriva Luis Enrique, lallievo di Guardiola Ibra parte con El Shaarawy, pronto Boateng. Il tecnico: Punto a 3 scudetti di fila
3 Kevin Prince Boateng, 25 anni, tedesco naturalizzato ghanese
CATAPANO, CECCHINI, RICCI, PASOTTO, PAGLIARA PAG. 568

* L Atalanta ha 6 punti di penalizzazione

MARADONA SON DIEGO


E VI SPIEGO...
Voglio tornare a Napoli a fare il tifoso. Lavezzi corre a perdifiato, Cavani implacabile. Tasse? Ne parler con Befera Mourinho ha prosciugato lInter: il ciclo argentino finito. Messi? E come me. Ibra? Quasi come Ronaldo
PAOLO CONDO ALLE PAGINE 23

3 Maradona, 51 anni, comera col Napoli e c.t. dellArgentina

SCL E
Stanotte lora legale
11 12 10 9 8 7 6 5 1 2 3 4

IVO US

PRIMAVERA VERSO LA FINALE

MERCATO E DOMANI LA SFIDA AI NERAZZURRI

F.1 SI GAREGGIA IN MALESIA

Alla scoperta di Bessa, Sneijder della baby Inter


DALLA VITE, PELUCCHI, TAIDELLI ALLE PAGINE 1213

Juve, c laccordo col brasiliano Ded


GALDI, GRAZIANO, LAUDISA, ALLE PAGINE 1011 3 Ded, 23 anni, brasiliano. E difensore del Vasco da Gama

Super Button sogna Alonso e il triathlon


CREMONESI, IANIERI, DEGLINNOCENTI, PIOLA, ALLE PAGINE 282931

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

Ranieri ottimista: Questa Inter non da rifondare. Con due o tre acquisti possiamo risalire subito in SerieA

20 3 2 4> 9 771120 506000

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

PRIMO PIANO LINTERVISTA


DAL NOSTRO INVIATO

PAOLO CONDO DUBAI (Emirati Arabi Uniti) twitter@PaoloCond

Se chiudo gli occhi e torno indietro nel tempo, mi vedo indossare tre maglie soltanto. Quella della Seleccion innanzitutto, lamore che provo per lArgentina ineguagliabile. Le altre due appartengono al Boca Juniors e al Napoli, i miei club, i luoghi, le persone, le partite, i giorni pi belli e importanti della mia vita. Diego Maradona sorride, quanto i ricordi lo rapiscano unevidenza fisica. Sta bene, ha una bella faccia e un umore allegro. appena finita la periodica conferenza stampa nella quale illustra ai media arabi i progressi dellAl-Wasl, il club di Dubai che sta guidando in campionato e nella Emirates Cup, e mentre il suo traduttore, il prezioso Isham, ci fa strada verso lufficio Diego mormora un paio di volte tra s e s la Gazzetta, quasi fosse la password per accedere al suo vecchio mondo. Non la prima volta che parliamo con lui, ma mezzora faccia a faccia con Maradona rimane unesperienza emozionante.
Su un profilo Twitter che porta il suo nome comparso laltra notte un messaggio di gioia per la qualificazione del Napoli alla finale di coppa Italia. Era davvero suo?

Messi come me La Juve rinata LInter sfinita Io sogno Napoli e al Fisco dico...
Diego esclusivo: Allenare Ibra devessere dura. LItalia non solo Balotelli: dipende da Pirlo e Marchisio
Diego Armando Maradona, 51. A destra nel giro di campo del 2o scudetto del Napoli GETTY-LIVERANI

No, non uso Twitter. Per sono amici che conoscono le mie emozioni, laltra sera ero davvero contento. Questo Napoli mi rende contento.

Il ritorno di
Lavezzi sempre il suo preferito?

Il Pocho corre a perdifiato, con e senza palla, squilibra ogni schieramento avversario. Ma Cavani diventato implacabile, e Hamsik continua a piacermi. Sono bravi e giocano con il cuore. Ho sofferto con loro la sera della Champions.
Sulle due partite il Napoli avrebbe meritato di passare?

Andr a parlare con Befera: non sono un evasore, ma non posso tornare, altri s
SUL DEBITO COL FISCO GLI CHIEDONO 38 MILIONI

li tornato ad altezze che non raggiungeva dai miei tempi.


Per poterlo rivedere dal vivo lei deve risolvere il suo contenzioso con lAgenzia delle entrate. Laltro giorno il direttore, Attilio Befera, ha dichiarato di non avere notizie di una sua volont di accordo, ma di essere disponibile nel caso a verificarla. Suona come unapertura. Quando mander il suo avvocato a trattare?

gli accordi fossero stati al lordo la cifra avrebbe dovuto essere superiore. Io non so chi ha combinato questo casino, ma a Befera chieder perch sono lunico perseguito. Ferlaino, che firmava i contratti con me, vive tranquillo a Napoli; il mio ex agente Coppola, che li preparava, entra ed esce dallItalia senza problemi; io, invece, ogni volta che ci metto piede vengo sottoposto allumiliazione del sequestro di orologi e orecchini.
Quando pensa di chiedere lappuntamento?

Io dico questo: al San Paolo andato molto pi vicino il Napoli al 4-1 che il Chelsea al 3-2, e quindi il risultato era corto. A Stamford Bridge, purtroppo, non sono riusciti a sopportare la pressione, e li capisco perch un match dentro o fuori su un campo inglese non facile da maneggiare. Ora importante che il Napoli arrivi terzo, in modo da replicare subito lesperienza in Champions. Se gi ha fatto bene alla prima partecipazione, mi aspetto che lanno prossimo vada anche meglio.
Il lavoro combinato di societ e allenatore le pare diretto verso un ulteriore salto di qualit?

Vorrei un caff a Piazza Plebiscito con Carnevale, Giordano, Renica e i vecchi amici
UNA GIOIA DI VITA I COMPAGNI DI UN TEMPO...

Ci voglio andare io da Befera. Lavvocato Pisani ha preparato le carte, ma presto sar io a chiedere un appuntamento al direttore, perch ora di chiudere una storia che mi ha avvelenato la vita. Che mi ha sottratto non tanto occasioni di lavoro, quelle vanno e vengono ed inutile tornarci su, ma diciotto anni di amore dei napoletani.
La materia delicata, ed bene lasciare i sentimenti fra parentesi. Al momento lei deve al Fisco italiano 38 milioni, compresi gli interessi di mora che nel tempo hanno gonfiato a dismisura il debito iniziale. Qual la sua difesa?

Non lo so, non che sono a Dubai in vacanza, ci lavoro. Sar comunque presto perch come le ho detto voglio chiudere la questione e tornare a Napoli, come si dice, attraverso la porta grande. Non voglio fare n il direttore sportivo n lallenatore, voglio semplicemente entrare al San Paolo libero di tifare come tutti i napoletani. E poi vorrei tanto bermi un caff in piazza Plebiscito con Giordano, con Carnevale, con Renica, con tutti i miei vecchi compagni. Le piccole grandi gioie della vita.
Cosa vede di nuovo nel calcio italiano?

La rosa del Napoli molto interessante perch i giocatori che vogliono imporsi sono in netta maggioranza rispetto a quelli che hanno gi dato il meglio. Non conosco bene Mazzarri, ma la sua bravura si vede da come fa giocare il pacchetto arretrato: non ha campioni l dietro, quelli stanno davanti, ma difendendo di squadra riesce a ovviare alle carenze di talento. Nessuno vuole fare il Baresi, sono soldati ordinati e determinati, tesi al loro obiettivo, e ragionando cos il Napo-

Messi come me ha velocit di pensiero: qualit innata, una cosa da computer


COSA ACCOMUNA LUI E LEO BASTA FARE CLASSIFICHE

Io non sono un evasore fiscale. Io odio gli evasori fiscali, e dunque trovo questa situazione doppiamente amara. Ho in mano una sentenza del 94 nella quale si dice che non devo nulla, non ho capito chi abbia poi cambiato le carte in tavola e perch. Ma entriamo pure nel merito. Con Ferlaino e Gallo, il dirigente che si occupava della parte finanziaria e che adesso non c pi, ho sempre firmato contratti che recavano la dicitura "libero da imposte". Il compenso era inteso al netto, se

Eh, tornata la Vecchia Signora. La rinascita della Juventus mi sembra il dato saliente di questa stagione, e ci aggiungo purtroppo perch nella prospettiva di lottare presto per lo scudetto il Napoli ha una concorrente terribile in pi.
Trova che il Milan resti favorito in campionato?

S, ha un vantaggio piccolo ma pesante, e probabilmente ancora la squadra migliore. E poi ha

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

DALLA PRESENTAZIONE AL SAN PAOLO ALLULTIMO GOL COL BOCA


1 2 3

Istantanee memorabili della carriera di Diego Armando Maradona. 1 Il Napoli gioca al San Paolo dopo la vittoria della Coppa Uefa 1988-89: Diego entra in campo col trofeo. 2 Maradona consola Messi in lacrime dopo leliminazione dellArgentina al Mondiale di Sudafrica 2010 3 Maradona viene portato in trionfo dopo la vittoria mondiale dellArgentina a Messico 86. 4 Diego chiude la carriera al Boca Juniors: qui lesultanza del suo ultimo gol 5 Il 5 luglio 1984 il Napoli presenta Maradona in un San Paolo stracolmo di gente REUTERS-AP-ANSA

Maradona
avuto il coraggio di investire su un allenatore giovane in un mondo che mi pare imbalsamato. Sempre le stesse facce, non mi stupirei se qualcuno richiamasse Trapattoni... Allegri bravo, ma mi faceva ridere quando fingeva di non pensare al rinnovo del contratto. "Dove vai?" gli gridavo, guardandolo in tv. "Tieniti stretto quel posto, di migliori non ce ne sono".
Che idea si fatto di Ibrahimovic, pi dominante in Italia che in Europa?

Io ne ho in testa soprattutto due: Marchisio, che ha la determinazione a emergere dei campioni, e Pirlo, che pare un ragazzino. Se posso fare un augurio a Prandelli, i recuperi di Cassano e Rossi trasformerebbero la vostra nazionale. Rispetto a una volta mancano i marcatori italiani, quelli che mi seguivano anche quando andavo a prendere lacqua a bordo campo. una tradizione scomparsa, e per voi non credo sia un bene.
Pensa anche lei che il ciclo argentino dellInter sia concluso?

IL PODIO DI DIEGO

Allenarlo non deve essere facile, ma un purosangue. Lo metto quasi allo stesso livello di Cristiano Ronaldo, che ovviamente secondo solo a Messi. La mia classifica: Messi, Ronaldo, poi Ibra e Rooney a pari merito. E il Kun Aguero fra i primi dieci, ma in ascesa.
Le piace Balotelli?

Cominciamo col dire che stati eccezionale. Zanetti, Cambiasso, Samuel, Milito hanno scritto la storia. Poi, il tempo passa per tutti. E a volte qualcuno lo accelera....
Cosa intende dire?

Muller andava sul primo palo, avevamo studiato le altre gare della Germania, era una situazione chiara. Ah, che sbaglio... E quante lacrime, in quello spogliatoio. Ma se commetti un errore con il Camerun puoi sperare di sopravvivere, contro i tedeschi no, e io lo so bene. Ricorda la finale dell86? Un attimo di rilassamento, e dal 2-0 ci ritrovammo 2-2. Fu in quel momento che Diego Maradona decise come vincere il suo titolo mondiale. Con un assist magistrale a Burruchaga. Tutti marcavano lui, e lui seppe beffarli. Lui che adesso aspetta, con aria quasi rassegnata, lultima domanda. Beh, gente, riuscire a sorprendere Maradona qualcosa che non ha prezzo.
Diego, non le chieder se sia stato pi forte lei o se pi forte Messi. Le chiedo come sarebbe stato giocare assieme.

Molto. E ancora un ragazzino, e come sappiamo i suoi problemi non sono in campo ma fuori, ma penso che il sostegno quasi paterno di Mancini lo stia portando sulla strada giusta. Ho molto apprezzato anche il fatto che Mancini abbia voluto e saputo dare una nuova opportunit a Tevez; mi ero raccomandato con lApache, una volta sfumato il trasferimento al Milan doveva fare pace e lha fatta. una storia che pu finire in gloria, se il City vincer il titolo.
Ritiene Balotelli la chiave del rendimento dellItalia allEuropeo?

stato Mourinho. Un grande anche per questo, riesce a farsi dare tutto dai suoi giocatori. Non so allepoca quanta energia avessero ancora Zanetti e Cambiasso, ma Mourinho non gliene lasci nemmeno una stilla. Egoista? Patto col diavolo? Hanno vinto, questo conta.
Maradona, perch nel 2010 lasci a casa Zanetti? Quando Otamendi concesse subito a Muller il gol dell1-0 nel quarto di finale con la Germania, ce lo chiedemmo tutti in tribuna. Senza quello strafalcione il destino della sua Argentina sarebbe potuto essere diverso.

Non esageriamo, ci sono altri buoni giocatori.

Lei dice? Io penso semplicemente che anche mio nipote Benjamin sapeva che sulle punizioni

Il sorriso che gli illumina il volto una meraviglia. Vede, le classifiche fanno ridere ma c una dote, soprattutto una, che nessuno ha mai avuto come me e Leo: la velocit di pensiero. Allenandolo, la cosa di me che rivedevo in lui era la fulminea comprensione di come lazione si sarebbe sviluppata. una qualit innata, una cosa da computer. Potendo dialogare con uno che pensa alla stessa velocit, entrambi avremmo dato ancora di pi. E qui ci vuole la citazione di una scritta comparsa sulle mura del cimitero di Napoli dopo il primo scudetto: cosa ci siamo persi!
GDS RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VOLATA SCUDETTO OGGI I ROSSONERI

ULTIME DIECI TAPPE

Milan e Juve in casa sei volte su dieci


Meno dieci al traguardo. Ecco il calendario di Milan e Juve: entrambe le squadre giocheranno in casa sei partite

Prove di fuga. E di Bara


MERCOLEDI CHAMPIONS
Questo il programma dei quarti di Champions (ore 20.45 italiane) Marted 27 Benfica-Chelsea Apoel NicosiaReal Madrid Mercoled 28 MarsigliaBayern MilanBarcellona Marted 3 BarcellonaMilan BayernMarsiglia Mercoled 4 Chelsea-Benfica Real MadridApoel Questo il programma dei quarti di Europa League (21.05 italiane) Gioved 29 AZ-Valencia SchalkeAthletic Bilbao Sporting L.Metalist Atletico MadridHannover Gioved 5 Valencia-AZ Athletic BilbaoSchalke MetalistSporting L. HannoverAtletico Madrid

IL TECNICO ASTURIANO

Luis realista: Serve una Roma perfetta


ALESSANDRO CATAPANO ROMA

2008-2011 ALLA GUIDA DEL BARCELLONA B Luis Enrique nel 2008 ha preso il posto di Guardiola alla guida del Barcellona B, Conquista una promozione in Segunda Division dove centra uno storico 3 posto

23 novembre 2011 MILAN-BARCELLONA 2-3 Oltre al solito Ibrahimovic c un gol stratosferico di Boateng a rendere memorabile lo scontro nella fase a gironi di Champions. La differenza la far un rigore KINES

Milan, operazione +7 contro il clone di Pep


I rossoneri sfidano la Roma che si ispira al modulo dei marziani Guardiola: La registrer, poi potrei chiamare Luis Enrique
MASSIMO CECCHINI FILIPPO MARIA RICCI

Luis Enrique sar quel che sar, ma un uomo di parola. Aveva detto, in tempi non sospetti: Guarder la classifica solo nelle ultime dieci giornate. Eccoci. A questo punto ha ammesso ieri il tecnico asturiano inizia il bello del campionato, quello che dir cosa faremo lanno prossimo. Dopo il derby nessuno pensava avremmo potuto lottare per lEuropa, e invece siamo ancora l, vicini al terzo posto. uno stimolo grandissimo per la squadra.
Lotta dura senza paura Non so quante possibilit

Fascino e ossessione. Lingombrante paragone col Barcellona accompagna dalla genesi il cammino della nuova Roma di Luis Enrique. La suggestione fornita dalla provenienza del nuovo allenatore al suo esordio sulla panchina di una prima squadra stata indispensabile per conquistare e conservare la fiducia dei tifosi; la maledizione invece data dal costante paragone con un modello oggettivamente inarrivabile.
Similitudini Una cosa certa: il

spagnolo ha i due esterni di difesa altissimi e il mediano davanti alla retroguardia pronto ad abbassarsi fra i centrali. Cio: Taddei (ex attaccante) e Jos Angel come Daniel Alves e Abidal, e De Rossi come Busquets, con la manovra pronta a svolgersi sempre palla a terra per gli inserimenti veloci dei centrocampisti.
Differenze Rispetto a inizio sta-

ta 4 con la squadra incagliata a 45 reti in 32 gare (mai cos pochi dal 2001-2002).
Guardiola chiama In ogni caso le

MILAN (4-3-1-2) ROMA (4-3-1-2)


OGGI ORE 18 ANDATA 3-2
32 ABBIATI 25 BONERA 5 MEXES 33 19 T. SILVA ZAMBROTTA 14 MUNTARI

gioco della Roma senzaltro diverso rispetto a quello delle altre squadre italiane. E se alcuni dati (possesso palla, supremazia territoriale, pericolosit, palle giocate) sono inferiori di un niente solo a quelli dello stesso Milan, il modo per arrivarvi sensibilmente differente, anche grazie allutilizzo in mediana di giocatori con minore vocazione alla copertura (Pjanic e Gago) rispetto a quelli rossoneri. Daltronde Luis Enrique ha sempre detto: Ad uno bravo tecnicamente posso insegnare a difendere, il contrario invece molto pi difficile. E allora, come il Barcellona. Lo

gione, per, il possesso palla dei giallorossi diminuito e nel contempo si fatto pi efficace. Inoltre adesso, con gli avversari che vanno inizialmente in pressing sui portatori di palla, si vedono pi spesso i lanci lunghi a scavalcare la mediana. Al di l della superiore tecnica di base dei catalani, per, la prima differenza il ritmo che sanno esprimere: impressionante. E poi c il fattore Messi. Se si pensa che nella stessa posizione la Roma fa giocare Totti, si capisce come linterpretazione sia totalmente differente. Largentino attaccante puro, invece mai come questanno il giallorosso uomo di raccordo, giocando lontano dalla porta. E allora i numeri raccontano come Messi sia a 54 gol stagionali (e 22 assist) per un totale di squadra che giunge a 150, mentre la Roma abbia Totti fermo a quo-

similitudini restano, tant che lo stesso Guardiola (impegnato oggi a Palma di maiorca) si prepara a studiare. Il Milan gioca benissimo in contropiede e sa difendere bene spazi e posizioni. Non c' solo Ibra: piena di grandi campioni abituati a giocare partite internazionali importanti. Ogni volta che li guardo scopro qualcosa di nuovo che mi preoccupa e penso che sono molto pi forti di quando li abbiamo affrontati nel girone. Sar una grande sfida. In casa i rossoneri sono fortissimi. Milan-Roma la registrer. Potrei chiamare Luis Enrique, lunica cosa che non voglio disturbarlo. Vedremo. Insomma, Pep ci pensa su. Certo, se lallenatore della Roma desse una mano sarebbe il benvenuto. Ma la stima e la conoscenza di lunga data stata messa alla prova da contrasti generati da esigenze diverse: Guardiola voleva giocatori che spesso finivano solo per fare numero mentre per Lucho erano fondamentali. In ogni cosa, storie vecchie che hanno il sapore dellacqua passata. Oppure no?
RIPRODUZIONE RISERVATA

22 NOCERINO

23 AMBROSINI 28 EMANUELSON

abbiamo di arrivare terzi ancora Luis : se riusciamo a correggere certi errori possiamo restare attaccati alle concorrenti, ma non sar facile. Non sar facile nemmeno entrare nellultima fase del campionato col piede giusto. Allandata, col Milan, non ci fu partita. Gi ricorda lallenatore , in campo ci fu troppa differenza, non ebbi mai la sensazione di poter vincere. Oggi mi sento di dire che noi se non dimostreremo il 100% non vinceremo, mentre loro anche se non sono al 100% possono vincere. La differenza tutta qua. E non poca. Per battere il Milan dovremo fare la partita perfetta. Ci darebbe tanta fiducia. Magari trovassimo i rossoneri distratti dal pensiero del Barcellona. Ma non succeder. Che altro aggiungere? Che si potrebbe perdere questa ci prova Luis Enrique e vincere le altre nove. E in effetti si potrebbe credere anche allesistenza di Babbo Natale, siamo l. Per questa sfida arriva in un ottimo momento: ho rivisto la vittoria sul Genoa, non stata poi cos brutta.
Lo sanno tutti Battere il Milan accrescerebbe an-

92 EL SHAARAWY 9 OSVALDO 15 PJANIC 11 TADDEI

10 TOTTI

11 IBRAHIMOVIC 31 BORINI 19 GAGO 87 ROSI

16 DE ROSSI 5 HEINZE

44 KJAER

che lautostima di Luis Enrique, gi piuttosto altina. Tatticamente che partita mi aspetto? Sar importante sapere chi tiene di pi il pallone. Ma ovvio, che domande. Lo spagnolo, poi, gongola per i complimenti di Barbara Berlusconi. Tutti in Italia sanno cosa cerchiamo di fare alla Roma, non una cosa n brutta n complicata. Noi lo sappiamo, ma per convincere la gente ci vogliono i risultati. Se ne convinto pure lui.
RIPRODUZIONE RISERVATA

STEKELENBURG 24

PANCH. 1 Amelia, 13 Nesta, 15 Mesbah, 18 Aquilani, 8 Gattuso, 10 Seedorf, 27 Boateng. ALL. Allegri. SQUAL. Antonini (1). DIFF. Aquilani, Bonera, Mesbah, Muntari, Seedorf. IND. Cassano, Pato, Strasser, Robinho, Maxi Lopez, Inzaghi, Flamini, Abate, Roma. ALTRI De Sciglio, Yepes, Van Bommel, Merkel, Valoti. PANCHINA 18 Curci, 3 Jos Angel, 2 Cicinho, 30 Simplicio, 7 Marquinho, 8 Lamela, 14 Bojan. ALL. Luis Enrique. BALL. Rosi-Jos Angel 60-40%, Borini-Bojan 80-20%. SQUAL. nessuno. DIFF. Cassetti, Juan, Heinze. INDISP. Burdisso, Juan, Lobont, Greco, Cassetti. ALTRI Pigliacelli, Perrotta.

IL CASO ALLOLIMPICO

Cori vergognosi: Baldini si scusa con Pessotto


Peccato solo che la bellezza della vittoria della Coppa Italia Primavera sia stata sporcata da alcuni eccessi di tifo di cattivo gusto. Cos scrive la Roma per condannare i cori (buttate de sotto) fatti a Pessotto, team manager Juve, a cui Baldini ha fornito le sue scuse. Per il club 5000 euro di ammenda dal giudice.

ARBITRO Mazzoleni di Bergamo

LA FORMAZIONE ROSSONERA EMERGENZA DAVANTI, MA CE QUALCHE RIENTRO: PRINCE PARTIRA DALLA PANCHINA

In attacco solo Ibra e El Shaarawy. Riecco Boateng e Nesta


Prince Boateng giocher contro il Barcellona, ma contro la Roma comparir soltanto un periodo di rodaggio nel secondo tempo. Allegri deve fare i conti con tanti problemi, non ultimo il probabile doppio forfait di Van Bommel: lolandese sar squalificato per la gara con i blaugrana e oggi contro la Roma difficilmente giocher, perch il mal di schiena non ancora passato. Dunque, a centrocampo bisogner variare ancora e soprattutto costringere Ambrosini a un possibile doppio turno. Doppio turno che non spetter a Emanuelson, che probabilmente si alterner al rientrante ghanese. Il Milan ritrova Boateng, luomo delle magie e delle traiettorie impossibili, ma ci sono tante caselle ancora da riempire. Per la gara di andata di Champions League difficilmente recuperer Robinho, anche se Allegri sembrava fiducioso, mentre Nesta tornato fra i convocati gi ieri, ma neppure lui pronto per andare in campo contro la Roma. Per giunta Thiago Silva ha pi di qualche problema. e non si pu neppure dire che si tratti dei postumi del duello spigoloso della Juve: dallinizio della stagione il Milan fa i conti con assenze importanti, e se non altro ha ormai fatto labitudine a quella che viene ancora definita emergenza e invece in qualche modo la normalit. Nesta sar pronto probabilmente per la partita con il Barcellona. Nessun altro giocatore sar recuperato per la Champions, a parte Antonini, oggi squalificato, che torner disponibile mercoled. La grande consolazione per Allegri che Ibrahimovic sta bene: il mal di schiena che lo ha limitato contro la Juventus non c pi. Maxi Lopez ha preso unaltra botta sul polpaccio, ma con il Bara ci sar.

KP Boateng, 25 anni FORTE

Alessandro Nesta, 36 anni FORTE

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

VOLATA SCUDETTO OGGI I ROSSONERI

Allegri: Nel 2013 la seconda stella


La dirigenza crede in me? La ripagher Il 13 maggio voglio essere davanti alla Juve
DAL NOSTRO INVIATO

I PI VINCENTI
I club europei con pi titoli nazionali

LOBIETTIVO

Milan, nel mirino le due stelle della Juventus

MARCO PASOTTO MILANELLO (Varese)

Non sar semplice potersi concedere il lusso di spenderlo soltanto lultima giornata, come vorrebbe Galliani, ma una cosa certa: non ancora il momento di giocarsi il bonus. Quei quattro punti di sicurezza che separano il Milan dalla Juve, quella vittoria di differenza, domani sera alle 23 dovr restare tale. Piuttosto, potr aumentare se il Milan far il suo dovere e la Juve incapper in un altro singhiozzo casalingo. Massimiliano Allegri manda a memoria il ritornello che predica di pensare a una partita per volta e guardare solo a noi stessi, per quella frattura coi bianconeri potenzialmente ampliabile fa una gran gola. Cos il tecnico rossonero, per la prima volta, inizia a fare il conto alla rovescia. Il campionato non si decide ora, ma dopo la partita con la Roma mancheranno nove gare alla fine e quindi sar molto importante mantenere questo vantaggio.
Fortuna E meglio che Allegri per non pensi troppo alla lista degli assenti. Perch c da deprimersi. Di questi tempi convivere con lemergenza diventata

la quotidianit. Ma il Milan riesce a restare ugualmente a galla e lallenatore lo sottolinea con vigore: Nonostante la schiera di indisponibili, a Torino abbiamo fatto una buona partita. Vuol dire che abbiamo una rosa equilibrata. Se riusciamo a essere primi nonostante le tante assenze significa che il club negli ultimi anni ha operato molto bene sul mercato. Ecco perch mi ritengo un allenatore fortunato. Uninvidiabile

vrebbe essere ripagata a maggio del 2013 con lo scudetto numero 20, missione gi annunciata un anno fa da Galliani.
Cavaliere protettivo Intanto, lungo la strada che porta al titolo di questanno per ora c la Roma. Allegri assicura che sar una gara molto diversa rispetto a quella di andata: Luis Enrique un tecnico sveglio. Oltre a portare gioco ha migliorato molto la sua squadra anche in fase difensiva. Dovremo giocare con grande intensit. Loro ritrovano Totti: sarebbe stato meglio se fosse venuto a Milano solo per vedere la partita.... Schietto come sempre. Anche quando parla di Juve: Non un problema stabilire se a Torino abbiamo vinto o pareggiato. In finale di coppa ci vanno loro, ma il 13 maggio voglio essere avanti io. Oppure quando tocca largomento Pato. C un elemento certo: si sempre fatto male a San Siro. Possono essere stati fatti degli errori ma la psiche conta molto, e non vale solo per Pato. Per se si stressati pi facile infortunarsi. Se Berlusconi mi ha fatto qualche osservazione? No. A Parma mi ha domandato degli infortunati, mi ha chiesto se i ragazzi erano stanchi. Lui tende a proteggere i suoi ragazzi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Pato? La psiche conta molto: se si stressati pi facile infortunarsi


sensazione che ovviamente nasce anche dalle parole dellaltro ieri di Galliani: la.d. e Berlusconi su di lui hanno un progetto a lungo termine. Che Allegri intende ripagare in un certo modo. Ho ununica strada per convincere Galliani della bont del progetto: vincendo. E allora non bisogna mollare la presa su questo campionato perch lanno prossimo dobbiamo giocare per la seconda stella. E cos il senso del progetto si completa: la fiducia della dirigenza do-

Rangers (Sco) 54 Linfield (Nir) 50 Celtic (Sco) 42 Olympiacos (Gre) 38 Rapid Vienna (Aut) 33 Benfica (Por) 32 Sparta Praga (Cec) 32 Cska Sofia (Bul) 31 Real Madrid (Spa) 31 Ajax (Ola) 30 Anderlecht (Bel) 30 Ferencvaros (Ung) 28 Jeunesse (Lux) 28 JUVENTUS (Ita) 27 Le grandi nel mondo Penarol (Uru) 48 Nacional (Uru) 43 Olimpia (Par) 39 Al Ahly (Egi) 36 River Plate (Arg) 34 Boca Juniors (Arg) 30 Colo Colo (Cil) 29 Cerro Porteno (Par) 28

Massimiliano Allegri, 44 anni, guida il Milan dallestate 2010 FORTE

Il Milan a quota 18 scudetti e ha quindi nel mirino le seconda stella. In Italia due stelle sul petto le pu esibire solo la Juve (foto Del Piero FORTE) che ha vinto 27 scudetti (pi 2 revocati per Calciopoli). Nel mondo per c chi ha fatto meglio. I migliori sono i Rangers che hanno vinto il titolo scozzese 54 volte. Poi ci sono i nordirlandesi del Linfield a quota 50 e a completare il podio gli uruguaiani del Penarol con 48. Sopra 40 titoli anche il Nacional di Montevideo, con 43. Scalando la graduatoria sono tanti i club ad aver superato quota 30: Olimpia Asuncion, Olympiacos, Al Ahly, River Plate, Rapid Vienna, Benfica, Sparta Praga, Cska Sofia, Real Madrid, Boca Juniors, Ajax e Anderlecht. Tra le grandi il Bayern Monaco fermo a 22 titoli e i campioni dEuropa in carica del Barcellona a 21.

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

VOLATA SCUDETTO OGGI I ROSSONERI


LE PARTITE NON GIOCATE PER INFORTUNIO DOPO 28 GIORNATE

I NUMERI

LA FIGLIA DI BERLUSCONI

GDS

Milan primo pure negli infortuni: 218 gare saltate


Non c soltanto il calvario di Pato: i rossoneri sono la squadra della A pi colpita dai k.o.

giornate di recupero In media i club impiegano 3,4 giornate di campionato per completare il recupero di un calciatore da un infortunio. Il Cagliari la societ con i tempi di recupero pi alti, con 6,1 giornate, mentre la Juve con 2,1 quella che recupera pi in fretta i propri tesserati

3,4

Barbara Sfide difficili ma ho fiducia nel Milan

Barbara Berlusconi, 27 anni AFP


MILANO

Pato, 22 anni, ha giocato soltanto 11 partite in campionato questanno NEWPRESS


Via crucis Milan, Lazio e Inter

et media Il calciatore tipo colpito dagli infortuni ha unet di 28 anni e 5 mesi. Alla Lazio let media degli infortunati si alza fino a 31 anni e 2 mesi, mentre la pi bassa allUdinese con 25 anni e 6 mesi

28,5

MARIO PAGLIARA

per cento sull'ultima annata.


Muscoli fragili Il 52 per cento

laVignetta
di STEFANO FROSINI

Si direbbe che il campionato si stia giocando in infermeria. Seicentoquarantesei infortuni dall'inizio della stagione, 2.168 gare di campionato andate in fumo, alle quali cio complessivamente tutti gli infortunati dei club di Serie A non hanno potuto partecipare per acciacchi di vario tipo, e un'impennata degli infortuni che tocca il 26 per cento rispetto all'ultima stagione. Il caso Milan fa giurisprudenza: Allegri vive in stato di ordinaria emergenza da mesi, e in questi giorni segue da lontano il destino di Pato, volato negli Stati Uniti per trovare una cura nel mezzo di un calvario che lo ha obbligato a timbrare appena 11 gettoni in campionato. Il fenomeno tira per in ballo l'intera Serie A nell'anno nero di muscoli, tendini e ginocchia: il calcio italiano ha fatto crack.

sono le societ con il maggior numero di infortuni. Seguendo il teorema (diffuso) del si gioca troppo e troppo spesso, salta agli occhi che si tratta di tre club impegnati a lungo su pi fronti, dalle coppe al campionato. Se vero poi che esiste una correlazione come spiegano i medici dello sport tra il rischio e l'et (pi si in l con gli anni e pi facile farsi male), allora non si pu far finta che nell'ultimo censimento commissionato dalla Fifa i rossoneri siano risultati la squadra pi vecchia d'Europa, che la squadra di Reja sia seconda e che i nerazzurri siano decimi. Chi pi e chi meno, per, il problema-infortuni riguarda tutto il campionato, con un trend che si manifesta in costante crescita: il numero delle giornate saltate per acciacchi cresciuto del 14 per cento rispetto a due stagioni fa, con un'impennata del 26

degli infortuni sono muscolari, solo il 39 per cento nascono da traumi. Questi dati sono contenuti in una ricerca dell' Istituto di Medicina dello Sport della Federico II di Napoli, coordinata dal dottore Alfonso De Nicola. Si gioca troppo, con gli stessi giocatori e le partite sono troppo ravvicinate, spiega Piero Volpi, consulente medico dell'Aic . Le rose troppo ampie sono un fattore di rischio sottovalutato: in ogni allenamento ci si gioca il posto, anche per la panchina, esponendo i calciatori a rischi sempre maggiori. Le richieste di Volpi: Che si rivedano i calendari ponendo un tetto alle partite di club e nazionali, si allunghino le soste invernali e si garantiscano recuperi completi senza che la competitivit prenda il sopravvento.
RIPRODUZIONE RISERVATA

mediani I centrocampisti si rompono pi facilmente: li riguarda il 38% degli stop, seguiti dai difensori (34%), dagli attaccanti (22%) e infine dai portieri (6%)

38%

La Roma porta aria nuova nel calcio italiano, ma il Milan deve difendere la sua leadership. La sfida con la Roma pu essere decisiva. Tutte le partite sono oramai decisive. La Roma una squadra forte e imprevedibile, ma ho fiducia nel Milan visto nelle ultime settimane. Barbara Berlusconi si prepara a vivere giorni speciali, visto che il Milan deve mantenere il vantaggio in campionato e tentare limpresa in Europa. La squadra attraversa un buon momento: sa imporre il proprio gioco anche quando si trova ad affrontare molte assenze. E un segnale di grande forza. Ringrazio i nostri tifosi per aver accolto l'invito a stare vicini alla squadra.
Investitori esteri ok Barbara

Berlusconi, che consigliere d'amministrazione del Milan, ha impressioni molto positive del progetto Roma. La Roma ha avuto il coraggio di puntare su giovani di talento e, con l'accordo con la Walt Disney e altre operazioni commerciali, dimostra di aver ben compreso quale sia il futuro. I club dovranno strutturarsi come vere e proprie societ di intrattenimento in grado di offrire divertimento e servizi anche fuori dai 90 minuti della partita. La Roma stata ceduta a un gruppo americano, il primo team di serie A ad avere un controllo straniero. Pu questo stimolo aiutare la serie A a tornare al top? In Inghilterra le cinque pi grandi squadre sono di propriet di investitori stranieri. Non si possono tenere comportamenti protezionistici, sarebbe antistorico. La concorrenza positiva: costringe gli altri club a innovare le proprie strategie sportive e commerciali.

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

Partecipa anche TU e vai in TV con CRISTINA CHIABOTTO. Concorso aperto a tutti i maggiorenni.
Validit del concorso a vincita mensile dal 8 marzo al 31 dicembre 2012. Il regolamento consultabile al sito www.chateau-dax.it. Totale max montepremi: 51.000,00. (IVA compresa).

Sorprenditi!
36 rate* a partire da Settembre 2012
SALLY 3 POSTI (cm 200) RIVESTITO IN TESSUTO E COMPLETAMENTE SFODERABILE. PREZZO A PARTIRE DA
O SUT E TES ERABIL D SFO 100%

399
36 RATE DA

12,50

FINO AD ESAURIMENTO SCORTE

TAN FISSO 6,52% TAEG 14,32%


KARMEN 3 POSTI (cm 203) RIVESTITO IN PELLE. PREZZO A PARTIRE DA
PELLE 100% E AL NATUR

*Messaggio pubblicitario con finalit promozionale. Offerta di credito finalizzato valida dal 05/03/2012 al 29/04/2012. Decorrenza media prima rata a 150gg. Alle rate si applicheranno le seguenti spese, gi incluse nel calcolo del TAEG: spese incasso e gestione rata per singolo pagamento 1,5. Imposta sostitutiva 1. Spese per comunicazioni periodiche (almeno una volta all'anno) 1,03. Importo totale del credito 399. Importo totale dovuto dal consumatore 509,12. Per tutte le condizioni economiche e contrattuali, fare riferimento alle informazioni Europee di Base sul credito ai Consumatori presso il punto vendita. Salvo approvazione di Findomestic Banca s.p.a. Chateau dAx opera quale intermediario del credito per Findomestic Banca s.p.a., non in esclusiva. Cuscinetti e poggiatesta optional.
ERMINYA VERSIONE ANGOLARE (cm 396x218) RIVESTITO IN TESSUTO E COMPLETAMENTE SFODERABILE. PREZZO A PARTIRE DA

O SUT E TES ERABIL D SFO 100%

599
FINO AD ESAURIMENTO SCORTE

1299
FINO AD ESAURIMENTO SCORTE

140 negozi di arredamento in Italia aperti anche domenica pomeriggio numero verde 800-132 132 Vai su www.chateau-dax.it e guarda il filmato con tutte le offerte!

Fatti coccolare! Scegli Chateau dAx.

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

VOLATA SCUDETTO DOMANI I BIANCONERI

iGiganti
Dal 1929-30 solo tre squadre hanno sfiorato limpresa
Fiorentina 1955-56 Una sconfitta in 34 partite La Fiorentina, che avrebbe vinto il primo scudetto della sua storia, sub lunico k.o. stagionale allultima di campionato (3-1 con il Genoa) ITALFOTO Perugia 1978-79 Una sconfitta in 36 partite Il Perugia di Castagner chiuse il campionato imbattuto ma perse nei quarti di finale di Coppa Italia (2-1 a Napoli), 32a partita stagionale OLYMPIA Milan 1991-92 Una sconfitta in 42 partite Il primo Milan di Capello, poi campione dItalia, si arrese in Coppa Italia alla Juve in semifinale (1-0): era la 36a gara stagionale, unica sconfitta

Una Juve per la storia


E caccia aperta alla stagione da zero sconfitte
Finora 32 gare senza k.o.: nessuna squadra ha mai chiuso imbattuta tra A e Coppa Italia
DAL NOSTRO INVIATO

MIRKO GRAZIANO TORINO

I PRECEDENTI LE STRISCE DA RECORD IN SERIE A

Statistiche alla mano non ci sono dubbi: anche dopo la semifinale di ritorno di Coppa Italia, la Juventus resta imbattuta in una stagione in cui ha finora messo in fila trentadue partite ufficiali utili, fra campionato e appunto Coppa Italia. La banda Conte pu quindi continuare a inseguire un record straordinario: mai nessuno in Italia (a partire dallintroduzione del girone unico, annata 1929-30) ha infatti chiuso la stagione senza sconfitte. La Fiorentina 1955-56 perse lultima partita di campionato, mentre sia il Perugia di Ilario Castagner (1978-79) sia il Milan di Fabio Capello (1991-92) rimasero imbattuti per un intero campionato, ma si fermarono in Coppa Italia: Castagner alla 32 gara stagionale, Capello alla 36.
Cavalcata miracolosa Stiamo

Campionato Club 1991-92 1978-79 2005-06 2006-07 1955-56 1968-69 1976-77 1977-78 Milan Perugia Juventus Inter Fiorentina Fiorentina Torino Juventus

Gare 34 30 38 38 34 30 30 30

Sconfitte 0 0 1 1 1 1 1 1
GDS

Antonio Conte, 42 anni, prima stagione sulla panchina della Juventus, di cui stato giocatore dal 1991 al 2004

facendo qualcosa di incredibile ama ripetere Antonio Conte in ogni occasione possibile. E fa bene a esaltare una caval-

cata che obiettivamente nessuno poteva pronosticare in estate, al termine di un mercato che sulla carta vedeva almeno tre squadre meglio attrezzate della Juve: Milan, Napoli e Inter, senza dimenticare i rodati collettivi di Lazio, Udinese e Roma. Sette mesi scarsi di lavoro sono bastati al Mou italiano per riportare orgoglio, carattere, successi e bel gioco in un ambiente ridotto sportiva-

mente in fin di vita dalle ultime due disastrose stagioni. I numeri di questannata parlano chiaro: quattordici vittorie e altrettanti pareggi in campionato; tre vittorie e un pareggio in Coppa Italia. Di pi, la Juve ha di gran lunga la miglior difesa della serie A: 17 reti subite, il Milan insegue con 22 gol al passivo. Infine, solo Milan (57 reti) e Napoli (52) hanno segnato pi di Vucinic e compa-

gni (44). Segnali e cifre che confermano la bont del lavoro bianconero sia a livello tecnico sia a livello dirigenziale. Le fondamenta appaiono gi solidissime, in estate si lavorer quindi per raggiungere lultimo step e colmare quasi del tutto il gap con le grandi dEuropa, fra le quali c appunto anche il Milan. Il prossimo mercato dovr essere sfruttato per portare a Torino un paio

di grandi giocatori, di top player per intenderci: magari Suarez e Ramirez, comunque un centravanti di statura internazionale e un talento puro in grado di inventare gioco a prescindere dal genio di Pirlo.
Ci provano Inter e Napoli Intan-

to, nel giro di una settimana verranno sferrati due attacchi piuttosto insidiosi allimbattibilit della Juventus, soprat-

tutto allinviolabilit del campo di casa. Domani e domenica prossima arrivano infatti a Torino prima lInter e poi il Napoli di Cavani e Lavezzi. Particolarmente attesa la sfida contro i nerazzurri, i Rivali per lintero mondo Juventus. Biglietti gi introvabili per entrambe le partite, di fatto una costante dal giorno dellinaugurazione dello Juventus Stadium.
RIPRODUZIONE RISERVATA

FINALE DI COPPA ITALIA IERI PRIME DISPOSIZIONI DELLOSSERVATORIO. LUNEDI IN LEGA SI STABILIRANNO I PREZZI DEI TAGLIANDI

EX PRESIDENTE VERSO JUVE-INTER

Biglietti solo con la Tessera del tifoso


LOlimpico sar diviso a met, ma ai napoletani andranno la Tevere e la Nord
MAURIZIO GALDI ROMA

Cobolli Gigli: Su Calciopoli restano troppi lati oscuri ma il tempo cancella tutto
MILANO C stato un momento in cui la Juventus di oggi ha usato toni troppo accesi e per me la Juve rimane la societ di Boniperti, dello stile dellavvocato Gianni e del dottor Umberto Agnelli. Cos lex presidente dei bianconeri Giovanni Cobolli Gigli, in unintervista a Panorama.it alla vigilia di Juve Inter. La Juve porta avanti tesi che condivido prosegue Cobolli Gigli parlando dei ricorsi sullo scudetto 2006 . Vorrei che un giorno qualcuno mi spiegasse perch altre intercettazioni non sono finite nellinchiesta. Quella con lInter torner un giorno a essere una partita normale? Io non posso dimenticare, dice Cobolli Gigli, per il tempo cancella le cose e le nuove generazioni di tifosi sapranno poco o nulla di quanto successo. Agnelli e Moratti allo stadio insieme come gesto di pace? Non credo avverr. Basterebbe che i due presidenti si salutassero prima della partita e con moderata cordialit anche alla fine.

Ieri la riunione allOsservatorio, in vista della finale di Coppa Italia Juventus-Napoli del 20 maggio, ha riservato moltissime novit: lo stadio sar diviso a met come si prevedeva, ma in senso verticale. Cio alla Juventus saranno ri-

servate la tribuna Monte Mario e la curva Sud, al Napoli la Tevere e la curva Nord. Il lavoro pi difficile sar dare la stessa valutazione economica ai due settori (Tevere e Monte Mario) e lo stesso numero di biglietti (circa 30 mila a ciascuna societ). Luned in Lega a Milano ci sar la riunione per definire gli ultimi dettagli anche se sicuro che potranno acquistare i biglietti solo i possessori di Tessera del Tifoso.
Polemico De Laurentiis Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, intervenendo a Radio Marte stato polemico sulla decisione di giocare la finale di Coppa Italia allOlimpico.

Vedremo se lOlimpico ha le caratteristiche giuste per poterci ospitare. A quanto pare ci sono pochi posti per una manifestazione che gi inizia a far rumore. Potremmo giocare a Roma, ma anche a Milano, a Londra, a Parigi: lo decideremo Andrea Agnelli e io. Noi non siamo delle sciocche marionette. Studieremo con Lottomatica come evitare il fenomeno del bagarinaggio. Io credo che i biglietti non saranno messi in vendita prima del 10 maggio, quindi non abbiate fretta. I prezzi li decideremo in una riunione in Lega luned. Ma quella dello stadio una scelta fatta da tempo dalla Lega.
Linterno dello stadio Olimpico di Roma ANSA
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

MERCATO

Patto Marotta-Ded E c Peluso in rampa


Intesa Juve-brasiliano, ora serve quella col Vasco da Gama Nel mirino pure latalantino che piace anche a Inter e Napoli
CARLO LAUDISA twitter@carlolaudisa MILANO

la scheda
DEDE 23 ANNI DIFENSORE CENTRALE

In attesa del top player per lattacco sono partite le grandi manovre bianconere per la difesa. Lultima indiscrezione riguarda il gigante Ded su cui Marotta e Paratici avevano lavorato gi al mercato di gennaio. Nei giorni scorsi i dirigenti juventini hanno stretto un patto con i suoi agenti. E il primo passo, importante, prima di avvicinarsi al Vasco da Gama, titolare del suo cartellino sino al 2014. E presto per dire che lemergente difensore sia ormai bloccato, ma diciamo che la Juve sulla buona strada.
I progressi Anderson Vital Da

tenne dritte su Federico Peluso, il centro-sinistro dellAtalanta che nei piani di Antonio Conte potrebbe essere lalternativa naturale a Giorgio Chiellini. Il tecnico leccese ne ha saggiato di persona le qualit nella sua esperienza bergamasca. E non a caso sotto la sua gestione Peluso (allora ai primi passi in A) fu sempre presente. Nel frattempo, per, s aperta unasta in piena regola per lui. Sullo sfondo c sempre il Wolfsburg che nello scorso gennaio offr 5 milioni al

club di Percassi per portarlo via subito. Il no fu secco e ora i fatti stanno dando ragione allAtalanta. Il prezzo gi salito. Tanto pi che per leclettico difensore romano si profilano a breve nuove offerte. Feeling Napoli Anche per la difesa a tre di Mazzarri Peluso pu rappresentare una soluzione interessante. E la societ di Aurelio De Laurentiis appare molto interessata per la prossima estate. Con questi presupposti facile prevedere che a breve si capir chi

davvero in pole. Ad esempio gi a gennaio Marotta sera esposto con il collega Pier Paolo Marino nel corso della trattativa per Padoin. E non finita l. Riparlando di Peluso i dirigenti bianconeri si sono mostrati interessati anche a Gabbiadini, il giovane gioiello dellattacco atalantino e dellUnder 21 di Ciro Ferrara. Insomma, i lavori sono in pieno corso.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Anderson Vital da Silva Ded nato a Volta Redonda (Brasile) il 1 luglio 1988. Difensore (1,93 per 87 kg) del Vasco da Gama, cresciuto nel settore giovanile di Aliana e Volta Redonda. Ha collezionato 2 presenze nel Brasile.

2002
inizia a giocare nellAliana

2005
il Volta Redonda lo inserisce nelle giovanili

2008
esordisce da professionista

2009
viene ingaggiato dal Vasco da Gama

14 settembre 2011
Ded, 23 anni, in azione con la maglia del Vasco da Gama REUTERS
debutta nella Seleao (Argentina Brasile 0 0)

ha collaborato Alessandro Russo

Silva, in arte Ded, ha 23 anni ed cresciuto nel Volta Redonda con cui ha giocato sino al 2009. Negli ultimi tre anni il difensore s guadagnato un ruolo da titolare nel Vasco da Gama sino a entrare nel giro della nazionale maggiore. Il mese scorso il d.s. Fabio Paratici segu lamichevole del Brasile in Svizzera proprio per vederlo allopera dal vivo, ma quella sera non fu utilizzato. Il corteggiamento, per, continua e procede in parallelo ai contatti con un altro centrale brasiliano (con passaporto portoghese) pi stagionato: Pepe del Real Madrid. In corso Galileo Ferraris, per, sanno bene che questaltro obiettivo pi duro da raggiungere. Ecco perch Marotta si muove su pi fronti.
Pista italiana Sul nostro mercato la Juventus ha sempre le an-

GLI ALTRI OBIETTIVI

Federico Peluso 28 anni (Atalanta) Difensore, 1,86 per 77 kg, cresciuto nellAtalanta. Ex Pro Vercelli, Ternana e AlbinoLeffe LAPRESSE

Pepe Ferreira 29 anni (Real Madrid) Difensore (1,87 per 81 kg), cresciuto nel Maritimo. Ha giocato nel Porto dal 2004 al 2007 ANSA

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

LA CRISI NERAZZURRA

I 5 LAMPI INTERISTI
Le cinque scintille della difficile stagione nerazzurra Cska Il 27 settembre lInter riscatta il k.o. interno col Trabzonspor vincendo 3-2 a Mosca con lunico gol stagionale di Zarate Lilla Il 18 ottobre i nerazzurri passano ancora in trasferta: decide Pazzini Siena Il 27 novembre, lunico acuto di Castaignos vale tre punti pesanti, malgrado una prova incolore Milan Milito gol, il 15 gennaio. Sembrava la vera svolta, invece da l iniziato il crollo Catania Squadra sulle ginocchia, la scuotono Forlan e Milito. E Pazzini nel finale si mangia il 3-2. E il 4 marzo

LA NOVITA ALLENAMENTO A SORPRESA

Per un giorno ognuno giochi dove gli pare


In partitella rivoluzione di ruoli Sneijder confessa: Invecchio e ora il recupero pi lento
DAL NOSTRO INVIATO

LUCA TAIDELLI APPIANO GENTILE (Como)

Moratti e Ranieri gioved alla Pinetina


INTER.IT

LE SCINTILLE

dellInter
Contro la Juve ne serve unaltra
Da Mosca al derby, passando per Lilla e Siena Lordine di Moratti: una scossa a Torino

MATTEO DALLA VITE MILANO

Massimo Moratti gioved aveva infiammato Juve-Inter spiegando allo spogliatoio che quella contro i bianconeri e resta la gara pi importante. Ranieri invece ieri si concesso unoretta di idrante: non una scelta in controtendenza rispetto al presidente, semplicemente un cambio di men, per sorridere e alleggerire la testa. E cos, per la prima volta da quando allena lInter, il tecnico romano ieri ha deciso di far svolgere una partitella in cui ciascun giocatore poteva scegliersi il ruolo. Riprovare i movimenti del 4-4-2 a questo punto della stagione del resto serve a poco o nulla ed pi facile che ora a spingere le gambe sia la testa. Spazio quindi allanarchia tattica e non per caso questa variazione sul tema arrivata prima di un match fin troppo carico di tensioni.
Ognuno dove vuole Sotto gli occhi del dt Marco Branca e del ds Piero Ausilio, gli attaccanti sono diventati terzini, i centrocampisti attaccanti e i difensori registi. Con qualche piccola eccezione, visto che Ranocchia era bisognoso di togliersi le ragnatele e ha scelto di giocare nel proprio ruolo, mentre Lucio si sganciato ripetutamente: come avviene spesso in partita, con rischio infarto di Ranieri. Milito e Pazzini hanno provato lebbrezza di negare gol invece di farne. Samuel ha festeggiato il 34 compleanno piazzandosi in attacco. E qualcuno andato un po sopra le righe, mettendola fin troppo sullo scherzo. Forlan... in fascia Un capitolo a parte lo merita

Moratti vuole la scintilla. Scintilla: facile dirlo, ma poi? Poi semplice: bisogna darsi una mossa, e non sbagliare nulla, e colpire quando tutto sembra un Izoard o una maledizione. AllInter questanno la scintilla si accesa, raramente ma si accesa. Lanno prima (per non dire in quello del Triplete...) era scoccata pi volte, ma anche questanno stagione di morbidezze difensive e crolli ripetuti qualche acuto nel deserto c stato. E sono quegli acuti i riferimenti che la squadra si deve dare: ricordare per replicare, insomma.
Lo Zar di Mosca La prima avvisa-

Con la Juve spero davvero che possa scattare la scintilla: basta poco per svoltare

glia di scintilla avvenne nellesordio di Ranieri: 3-1 in casa del Bologna, ma l nel post Gasperini chiaro che il cambio del manico cont pi di tutto. Cos, ecco quella vera: a Mosca lInter colpisce tre volte. Va in vantaggio per 2-0 e incassa le reti di Dzagoev e Wagner Love. Solita Inter, si pensa, quella che ha cominciato lanno claudicando. Invece no: Ranieri azzecca la mossa e infila Zarate. Che infila. Diagonale da fuori area e conservazione della prima vittoria in Champions dopo il k.o. contro il Trabzonspor. Quella fu una scintilla vera perch i campioni in Champions sostavano a zero punti. Fu scintilla perch la mente era applicata e soprattut-

MASSIMO MORATTI PRESIDENTE INTER

to perch fu lunica volta in cui Zarate sembr Zarate, un talentuoso risolutore mai pi visto.
Lilla e Siena C ancora la Cham-

pions, dentro la seconda fiammata stagionale: lInter arriva dalla sconfitta in casa col Napo-

li e dal k.o. di Catania, un mezzo inferno. Trasferta a Lilla, Ranieri mette il rombo e tanti a dire che sar un suicidio: no, Hazard fumeggia e non colpisce, Pazzini prende un assist di Zarate ed altra vittoria esterna. Un colpo grosso che rid energie soprattutto mentali e la strada per quel 4-3-1-2 che diverr stampo tattico in altre partite. E il 18 ottobre e per trovare la successiva si va - dopo alti e bassi soliti - a Siena: non la prima delle 7 vittorie di fila (Inter-Fiorentina 2-0) ma un esempio di efficacia applicata alla bruttezza, come a Cesena. In quel pomeriggio al Franchi, lInter si spalma secondo un 4-1-4-1 che non esce dalla piattezza per quasi tutto il match, fin quando Ranieri infila Castaignos e Milito assieme a Pazzini: il baby olandese fa l1-0 rasoterra, da quel giorno diverr quasi un desaparecido ma quella fu una vittoria da grande squadra, che non incassa e vin-

ce senza meritare applausi.


Derby e discorso Dentro quelle

sette vittorie di fila c la... Gara. Derby in casa-Milan: lInter si chiude, compatta, linee strette, fa muro come si faceva un tempo, non certo bella ma lavora sugli esterni e sfrutta il contropiede buono grazie a un errore di Abate e a un diagonale-monstre di Milito. Sembra la riattivazione vera dellInter e non lo sar, ma di certo resta scolpito un atteggiamento antico ed efficace di una squadra che non nasconde i propri limiti e anzi, li tramuta in pregi. Poi, via via arrivano scivoloni, i k.o. di Napoli e Marsiglia ma anche la riattivazione mentale contro il Catania: intervallo con lo 0-2 stampato sul tabellone, Julio Cesar fa il discorso, Ranieri infila anche Sneijder, 2-2 firmato Forlan-Milito, Pazzini sbaglia il 3-2 ma reazione. La scintilla.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Diego Forlan (nella foto a sinistra). Dopo il caso del mancato ingresso in campo contro lAtalanta perch riteneva che altri compagni potessero dare di pi sugli esterni, luruguaiano ieri si travestito da terzino sinistro, facendo avanti e indietro sulla fascia alla Nagatomo. Anche lui col sorriso sulle labbra. Forse perch ha capito che domani sera torner titolare. E nel ruolo che predilige.
Due maglie per tre Vista limprovvisata di ieri, dovrebbero far testo le prove dei giorni scorsi, quando Ranieri - sempre privo di Sneijder, che allEquipe ha ammesso: Invecchio e recupero pi lentamente dagli infortuni. Ho un fisioterapista che viene anche a casa - aveva insistito sulla coppia Forlan-Milito. Pazzini (Moratti grande presidente, con la Juve una gara speciale ha detto a Mediaset) resta comunque in corsa per una maglia. Laltro dubbio in mezzo al campo. Tra Cambiasso, Poli e Stankovic uno deve stare fuori e non escluso sia largentino, visto che la Juve fa della corsa e dellintensit il proprio punto di forza e bisogner opporle un undici pi dinamico possibile.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

CHAMPIONS PRIMAVERA DOMANI LA FINALE

Bessa baby Sneijder Moratti, che carica


Il brasiliano sfida lAjax davanti al presidente: Vinciamo noi e poi lInter a Torino, sarebbe il massimo
DAL NOSTRO INVIATO

Liverpool, ma sia noi sia loro siamo due squadre forti. Ci stiamo preparando bene e vorremmo portare a casa la coppa. Il massimo sarebbe combinare una nostra vittoria con quella della prima squadra a Torino contro la Juventus.
Futuro in prima squadra Gi, la prima squadra, quella che potrebbe accoglierlo a braccia aperto gi tra qualche mese: In questo momento, non un mio pensiero. Sono troppo concentrato sulla finale di NextGen, dice il brasiliano, dimostrando di aver capito che allInter i fatti sono preferibili alle parole. Sotto i riflettori Bessa pu tor-

TALENTO DO BRASIL

QUI LONDRA

Daniel Bessa, 19 anni, con il tecnico Andrea Stramaccioni, 34 anni PHOTOVIEWS

Daniel Bessa nato il 14 gennaio 1993 a San Paolo, in Brasile. Ha cominciato a giocare a calcio a 5, poi nel 2008 passato a quello a 11 con il Coritiba prima e Altetico Paranaense poi. Casiraghi e la mamma Lha scoperto il talent scout dellInter, Pierluigi Casiraghi, che lha portato in Italia anche grazie alle insistenze della mamma del ragazzo. Al suo primo anno Bessa ha vinto lo scudetto Allievi regionali, segnando 8 gol. Con Pea lo scorso anno ha faticato a trovare spazio, soprattutto allinizio, ma con Stramaccioni un punto fermo

La visita di Wenger e Liam Brady

ROBERTO PELUCCHI LONDRA

In lui tutti vedono lerede di Wesley Sneijder, nelle sue giocate si nota il genio (ancora acerbo) dei grandi numeri 10, nei suoi occhi si intuisce la naturale voglia di emergere, di lasciare una impronta. Daniel Bessa, 19 anni lo scorso gennaio, un diamante da lavorare, ma sembra un predestinato. LInter, quella che calpesta i grandi palcoscenici, sar sua. Probabilmente entrer in gruppo gi dalla prossima estate, in punta di piedi, ma gi da adesso pu dimostrare di essere pronto, esserne degno. Magari domani nella finale di NextGen Series contro lAjax.
Minuti di gioco e tranquillit Un

che si vede una maggiore continuit di rendimento rispetto agli anni passati. Ma il suo segreto sta anche nella ritrovata tranquillit. C stato un periodo in cui non poteva pensare soltanto al calcio, ma doveva occuparsi anche della mamma malata di tumore. Adesso che la grande paura passata, che la mamma guarita, Daniel pu dedicarsi soltanto alla sua passione pi grande.
Piedi per terra Bessa mantiene

appuntamento con la storia per il quale si scomoder anche il presidente Massimo Moratti. Se dovesse venire a vederci, sarebbe un onore, il modo migliore di caricarci e di starci vicino, dice il brasiliano di San Paolo. Uno che il talento ce lha nel dna. Questanno gioco di pi continua e forse anche per questo motivo

il basso profilo, ma i suoi concetti sono chiari: Contro il Marsiglia non credo di avere giocato la mia miglior partita da quando sono allInter, ma di certo la squadra, soprattutto nel primo tempo, ha dato una dimostrazione della propria forza. Merito anche del tecnico Stramaccioni, che ha azzeccato la mossa tattica, invertendo di posizione Longo con Livaja. Per battere lAjax servir pi di uninvenzione. Servir la partita perfetta. E una partita secca, non credo che ci sia una favorita. Gli olandesi hanno impressionato di pi, forse, perch hanno segnato pi gol, tre con il Barcellona e sei con il

nare a far sorridere il presidente Massimo Moratti, magari segnando il gol decisivo nella finale: Finora ne ho fatti 15 dice 10 in campionato, 2 in Coppa Italia e 3 nella NextGen. Ci prover. Daniel e compagni avranno addosso gli occhi di tutti. Merito di questa Champions dei giovani, servita moltissimo. Ci ha permesso di confrontarci con ragazzi di altri club europei, cosa che di solito possono fare soltanto coloro che vanno con le nazionali. Dobbiamo ringraziare la societ per averci dato questa ulteriore possibilit di crescita. Stramaccioni, poi, ha confermato quanto di buono si diceva sul suo conto, sia come tecnico, sia come uomo. Ci stimola ogni giorno a dare il meglio, ci carica sempre, anche chi gioca di meno, e cos facendo ha creato un gruppo solidissimo. Un gruppo vicinissimo allimpresa. Ajax permettendo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LONDRA Ieri mattina allArsenal Training Center penultimo allenamento prima della finale di domani per i ragazzi di Stramaccioni, che hanno ricevuto la visita dellallenatore dellArsenal, Arsene Wenger e di Liam Brady, ex centrocampista dellInter negli anni 80. Wenger e Brady hanno voluto conoscere da vicino i metodi di lavoro dellInter e si sono intrattenuti con lad Ernesto Paolillo, il direttore del settore giovanile Roberto Samaden (i due nella foto INTER.IT con Wenger) e con il responsabile area ricerche e selezione Pierluigi Casiraghi. Ha lavorato a parte Bianchetti, che sta recuperando da un infortunio, mentre tutti gli altri stanno bene e Stramaccioni potr schierare la migliore formazione contro lAjax. La finale della NextGen Series si giocher domani alle 13.30 inglesi (le 14.30 in Italia) al Matchroom Stadium di Leyton, ad est di Londra. Diretta su Sportitalia24 (differita alle 18.30 su Sportitalia 1) e su Inter Channel.

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

SERIE A
E punta su Vargas Ha fatto tanti gol in Sudamerica ma serve un anno per ambientarsi
versare i soldi necessari al pagamento dellindennizzo nelle casse del Napoli. Per questo lattaccante argentino nel mirino anche di Inter, Manchester City e Tottenham.
Paris je taime Lavezzi e la sua

I NUMERI

PRIMAVERA

i milioni serviti a De Laurentiis per acquistare Marek Hamsik dal Brescia, nellestate del 2007

5,5

Baby Milan a Verona Catania derby col Palermo


Oggi, alle 14.30, si gioca la nona giornata di ritorno del campionato Primavera. Non scender in campo lInter, impegnata a Londra nella NextGen Series, la Champions League dei giovani. E nemmeno la Roma e la Juventus, impegnate laltro ieri nella finale della Coppa Italia vinta dai baby giallorossi. Nel girone A bella sfida tra Fiorentina e Torino, mentre nel girone B il Milan andr a far visita al Verona. Nel girone C, Lazio impegnata a Pescara e derby siciliano tra Catania e Palermo.
GIRONE A Fiorentina-Torino (ore 12, diretta su Sportitalia 1), ModenaCagliari, Grosseto-Empoli, Parma-Livorno, Genoa-Sampdoria, Siena-Sassuolo, Juventus-Novara (18 aprile, ore 15). Classifica: Juventus* 43, Fiorentina* 40, Torino*, Livorno ed Empoli 33, Sampdoria* e Novara 31, Genoa 30, Sassuolo 26, Parma 24, Cagliari 20, Siena 19, Modena 18, Grosseto 11. GIRONE B Verona-Milan (ore 14, diretta su Sportitalia 1), Brescia-AlbinoLeffe, Atalanta-Cesena, Cittadella-Chievo, Bologna-Udinese, Varese-Padova (ore 15), Inter-Vicenza (7 aprile, ore 14). Classifica: Inter 43, Varese 40, Milan* 39, AlbinoLeffe 37, Chievo* 36, Bologna 32, Udinese 26, Atalanta e Cittadella 25, Padova 23, Brescia 22, Verona 21, Cesena 20, Vicenza 16. GIRONE C Ascoli-Lecce (ore 12.30), Nocerina-Gubbio, Bari-Juve Stabia, Pescara-Lazio, Catania-Palermo, Napoli-Reggina, Roma-Crotone (18 aprile, ore 14.30). Classifica: Roma* 54, Lazio 52, Palermo 43, Lecce 36, Catania 34, Reggina 33, Napoli* 29, Ascoli* 24, Juve Stabia 20, Bari 20, Nocerina 19, Pescara* 18, Gubbio 11, Crotone 9. * una partita in meno
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ezequiel Lavezzi, 26 anni, alla quinta stagione in maglia azzurra. Largentino arriv a Napoli nellestate del 2007 ROMANO

Diktat De Laurentiis I tenori me li tengo


Il patron blinda Cavani, Hamsik e Lavezzi: Ma bello che piacciano al Psg. Rivoglio il Napoli in Champions
GIANLUCA MONTI NAPOLI

fidanzata Yanina hanno per un debole per Parigi. Non a caso, nellottobre scorso i due approfittarono di un weekend libero per fare una gita da quelle parti con tanto di foto ricordo su Twitter con alle spalle lArco di Trionfo. Di sicuro, il Pocho in Francia potrebbe vivere con meno pressioni rispetto a Napoli e, soprattutto, guadagnare almeno il doppio. Chiss, se Lavezzi andasse al Psg potrebbe poi aver bisogno di un periodo di ambientamento. Non detto che giochi subito come nel Napoli, ha spiegato De Laurentiis quasi a voler allontanare lo spettro di un eventuale addio. Anzi, per provare ad instaurare rapporti di buon vicinato con i francesi, il presidente del Napoli ha lanciato una proposta: Mi piacerebbe invitare il Paris Saint German al San Paolo per una amichevole, oppure potremmo andare noi a giocare al Parco dei Principi.
La Juve e Vargas Intanto, doma-

i milioni del cartellino di Lavezzi, acquistato dal Napoli nellestate del 2007. Proveniva dal San Lorenzo

5,8 18

i milioni per loperazione di acquisto di Cavani dal Palermo, nellestate del 2010. Il Napoli ha pagato 5 milioni per il prestito oneroso, poi un riscatto di 12 e un milione per la mancata disputa di unamichevole

Aurelio De Laurentiis non parla mai a caso. Cos, alla radio francese Rmc, il presidente del Napoli ha voluto ribadire un concetto: Non posso dare via Cavani, Hamsik e Lavezzi. Una frase che suona come un messaggio per il Paris Saint-Germain, la societ che forse pi di ogni altra nel prossimo mercato estivo potrebbe corteggiare i tre tenori della squadra azzurra.
Ancelotti e i gioielli In particolare, Carlo Ancelotti non ha mai negato la sua stima nei confronti di Edinson Cavani, ma sia lui che il d.s. Leonardo san-

no perfettamente che in questo momento sarebbe pi facile portarsi a casa Ezequiel Lavezzi. Il Pocho, infatti, titolare di una clausola rescissoria di 31 milioni di euro, una cifra che certamente non pu spaventare lo sceicco Al Thani, deciso a fare del club parigino una nuova super potenza del calcio europeo: Al Paris Saint Germain c un allenatore italiano che insegue i nostri talenti e questo bellissimo ammette Aurelio De Laurentiis , ma sono i giornali e le tv che parlano di offerte per i miei gioielli. Io non ne ho mai ricevute, tranne quella di Moratti per Hasmik quattro anni fa. Per soffiargli Lavezzi, per, non ci sarebbe bisogno di nessuna trattativa, basterebbe

AL SAN PAOLO TUTTI ARRESTATI

Steward lascia entrare tre tifosi in cambio di soldi


NAPOLI (g.m.) Uno steward in servizio al San Paolo e tre tifosi del Napoli sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza con laccusa di corruzione. Gli arresti sono avvenuti mercoled sera in occasione del match di Coppa Italia con il Siena. I tre tifosi sarebbero entrati allinterno dellimpianto grazie alla compiacenza dello steward che li avrebbe favoriti in cambio di denaro. Gli agenti delle Fiamme Gialle si sono accorti che tra i tifosi e lo steward stava avvenendo una contrattazione circa la somma da versare per entrare allo stadio senza mostrare alcun biglietto. I tre hanno quindi avuto accesso al settore Distinti, dove era in servizio lo steward poi arrestato che aveva fatto cenno ad un collega di lasciarli passare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ni c il Catania: Un avversario tosto, tostissimo. Noi, per, vogliamo tornare in Champions. La Coppa Italia? Contro la Juve sempre una sfida elettrizzante. Mi piacerebbe da morire andare a giocare la Supercoppa a Pechino. La prossima stagione sar quella di Vargas: In Sudamerica ha fatto tantissimi gol, ma serve almeno un anno per ambientarsi in Italia e poi spesso manca il coraggio di lanciare i giovani. Li si manda a giocare prima in B e poi in provincia, allora conclude De Laurentiis mi chiedo quando mai saranno pronti per un grande club. Insigne ascolti e si prepari a tornare a Napoli, De Laurentiis non parla mai a caso.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CALCIOSCOMMESSE

il c.t. azzurro
ri: un portiere, un difensore centrale e un centrocampista e la frittata fatta racconta nellintervista . Il mondo del calcio? Lambiente pi falso e omertoso che abbia mai visto.
La nuova partita Novara-Cremo-

Taccuino
PREMIO BEARZOT

Erodiani aggiunge Novara-Cremonese alle gare fatte


MAURIZIO GALDI ROMA

Mercoled il nome del vincitore


ROMA Si conoscer mercoled il vincitore del Premio Bearzot, assegnato nel 2011 al c.t. Prandelli. La giuria (presieduta da Giancarlo Abete e di cui fa parte il nostro Alberto Cerruti) si riunir a Roma, e alle 15, in Figc, sar comunicato il vincitore. Il premio verr consegnato a Napoli il 26 maggio e chiuder lo Us Acli Sport in Tour, con tappe a Palermo, Padova e Roma.

Terremoto. Cos si intitola il servizio che andr in onda oggi su RaiSport per la rubrica Dribbling: il terremoto scommesse che ormai sta travolgendo il nostro calcio. Al lungo elenco di partite combinate fornito al Procuratore di Cremona, Roberto di Martino, da Carlo Gervasoni (si parla di 42 match), se ne aggiungono tutti i giorni altre. Proprio a Dribbling Massimo Erodiani parla di una partita non ancora inserita tra quelle "attenzionate": Novara-Cremonese dellaprile 2010 finita 3-3, era una partita fatta, erano daccordo dice Erodiani . Tutti scommisero sul risultato esatto e Paoloni poteva subire tre gol ma non poteva certo farne tre da solo.

nese si giocata il 25 aprile del 2010 e sono molti i calciatori ascoltati dalla Procura federale negli ultimi giorni che erano schierati sui due fronti. Innanzitutto Nicola Ventola che segna una doppietta per il Novara, ma anche Bertani che subentra al suo posto al 15 della ripresa. Poi c Paoloni che stato gi giudicato e anche Malacarne il cui nome era uscito nella prima trance dellinchiesta di Cremona.
Le inchieste Intanto la Procura federale ha accelerato anche sulle societ di serie A e B e ai deferimenti entro aprile faranno seguito i procedimenti sportivi (Disciplinare e Corte di giustizia federale) entro maggio, ma sar solo un secondo step: sono in arrivo ulteriori sviluppi dellinchiesta di Cremona e anche novit da Bari. Insomma la giustizia sportiva far gli straordinari anche questanno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

UNDER 17

Euro 2012: c Francia-Italia


Da oggi fase Elite dellEuro Under 17: alle 15 c Francia Italia a Mont de Marsan.

Prandelli ai club: Stage? A Pasqua siate generosi


FIRENZE Testimonial dellAssociazione Tumori Toscana, ieri mattina Cesare Prandelli ha autografato decine di uova di cioccolato della solidariet: lAtt infatti impegnata nel sostenere il servizio di cure domiciliari oncologiche. Se nelluovo di Pasqua, oltre alla salute dei miei cari, mi aspetto di trovare buone notizie dai club sugli stage della Nazionale? Io non chiedo niente a nessuno, penso che nei periodi di festivit dobbiamo essere generosi. Se poi magari lo sono anche i presidenti siamo ancora pi contenti. Questa la battuta del c.t.: Prandelli non ha aggiunto altro sul tema tornato sul tema degli stage pre-Europeo, negati dai club ma richiesti pure da Petrucci.

UNDER 15

AllItalia il Memorial De Marchi


(a.fr.) A Pordenone lItalia U15 del c.t. Rocca ha battuto 2 0 la Svizzera (in gol Vido e Trani) e ha vinto il 1 memorial De Marchi con tre vittorie in tre gare.

Massimo Erodiani, 37 anni ANSA


Chi Erodiani Massimo Erodiani

CALCIO A 5

Nazionale in Norvegia
(g.l.g.) Domani la Nazionale in Norvegia per lan data dello spareggio mondiale: si gioca mercoled a Stojrdal. Ritorno a Conversano l11 aprile.

dagli inquirenti ritenuto uno dei principali protagonisti della vicenda del calcioscommesse. Titolare di alcune agenzie di scommesse, raccoglieva le giocate di Paoloni e di altri calciatori e teneva i contatti con i vari gruppi. Lui ha raccontato parecchio sia al pm di Martino che al gip Salvini. Per fare una partita a perdere bastano tre giocato-

DONNE

Sfida scudetto Torres-Brescia


(f.sal.) 19a giornata (ore 15): Como Lazio; Mi lan Chiasiellis; Mozzanica Venezia; Riviera di Roma gna Bardolino; Roma Firenze; Tavagnacco Torino; Torres Brescia (ore 16). Class. prime pos.: Brescia, Torres 47; Bardolino 46; Tavagnacco 38.

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

SERIE A LALTRO ANTICIPO DELLA 29a

Ilicic contro Handanovic Cose buone dalla Slovenia


Il trequartista del Palermo e il portiere dellUdinese: compagni in nazionale ma oggi costretti a non fallire
PALERMO (3-5-2) UDINESE (3-5-1-1)
OGGI ORE 20.45 ANDATA 0-1
1 VIVIANO 15 2 MILANOVIC MANTOVANI 18 LABRIN

Scontro Stasera, quindi, il vero

FRANCESCO VELLUZZI

MIGLIACCIO BARRETO 31 8 23 5 42 PISANO DONATI BALZARETTI 27 ILICIC 10 MICCOLI

10 DI NATALE 23 ABDI PINZI ASAMOAH 26 20 4 66 37 PASQUALE PAZIENZA PEREYRA 24 EKSTRAND 5 DANILO 16 CODA

HANDANOVIC 1

PANCHINA 33 Tzorvas, 13 Aguirregaray, 20 Acquah, 17 Vazquez, 16 Zahavi, 11 Hernandez,19 Budan. All. Mutti. BALLOTTAGGI Migliaccio-Acquah 60-40%, Milanovic-Hernandez 60-40%. SQUALIFICATI Munoz (1), Bertolo (3). DIFFIDATI Hernandez, Silvestre, Donati. INDISPONIBILI Silvestre (10 giorni), Bacinovic (10 giorni). PANCHINA 21 Padelli, 13 Neuton, 8 Basta, 6 Fernandes, 18 Battocchio, 27 Armero, 25 Torje. All. Guidolin. BALLOTTAGGI Pereyra-Basta 60-40%. SQUAL. Floro Flores (2), Domizzi (1) Fabbrini (1). DIFFIDATI Isla, Benatia, Ekstrand, Fernandes, Pazienza, Asamoah, Floro Flores. INDISP. Isla (stag. fin.), Badu (30 g.), Benatia (10 g.) Barreto (7 g.), Ferronetti (7 g.).

ARBITRO Damato di Barletta

Si sono conosciuti in Nazionale. Prima di allora nessun contatto e nessuna amicizia anche se caratterialmente i due sono simili, abbastanza introversi. Samir Handanovic, portiere dellUdinese, ha quattro anni in pi di Josip Ilicic, trequartista del Palermo, lultimo sopravvissuto tra gli sloveni acquistati in massa da Maurizio Zamparini in un momento di particolare folgorazione. Il Palermo aveva incontrato il Maribor in Europa League e quei campioncini sembravano pronti per il grande palcoscenico. Alla fine Andelkovic finito allAscoli in B, Bacinovic infortunato, ma non ha particolarmente convinto. E un gran momento, invece, per Kurtic, girato dal Palermo al Varese: torner in A e presto. A Udine, nonostante stiano a due passi dal confine, in Slovenia non hanno fatto mai la spesa. Forse hanno ritenuto sia pi conveniente fare il pieno di benzina o comprare lottima carne, piuttosto che fare pesanti investimenti sui giocatori. Oltre ad Handanovic, arrivato solo un altro numero uno, Jan Koprivec, 23 anni, dirottato a Bari.

scontro sar quello tra il portierone Handanovic e il pericoloso Ilicic che gi allandata nella sfida vinta dai friulani (1-0 con la solita pepita di Tot Di Natale) fu il migliore dei rosanero. Samir teme soprattutto il sinistro e le punizioni del compagno di Nazionale. Finora Josip ha colpito due sole volte, una su punizione e una col suo magico piede sinistro. Ha fatto gol al Bologna e alla Fiorentina in due vittorie interne del Palermo. Che, per, da qualche settimana, perde colpi pure nel suo fortino. Ilicic il meglio lha offerto nella partita di coppa Italia col Siena: tripletta. E fiesta. Sul rendimento di Handanovic non si pu certo discutere: pochissime distrazioni, sempre tra i migliori. Lo scorso anno par sei rigori, questanno si opposto soltanto a Cavani, domenica scorsa nella sfortunata partita col Napoli. Ma con la Nazionale slovena, proprio a Maribor, lo scorso ottobre contro la Serbia, ha parato un rigore a Vidic. Handanovic non si vanta delle proprie prodezze. Il portiere l per parare, ama ripetere.
Mercato La sfida di oggi in Sicilia mette anche in vetrina i due gioielli per il futuro. Handanovic piace tanto al Milan e in particolare al preparatore dei portieri Landucci. Ma il club di via Turati ha ancora Abbiati sotto contratto per un anno. Anche qualche grande dInghilterra fiuta il colpo. Ilicic, invece, blindato da un contratto fino al 2016 col Palermo, rinnovato la scorsa estate. Il suo talento piaceva allInter. Ma questa stagione non stata finora esaltante. Stasera potrebbe far invertire la rotta. E trovare nuovi estimatori.
RIPRODUZIONE RISERVATA

QUI PALERMO

I timori di Mutti Attenti a tutti non solo a Tot


PALERMO (f.v.) Tornare alla vittoria che manca da quattro partite. Bortolo Mutti intende proporre una squadra concreta che conceda poco allUdinese. Ogni dubbio verr sciolto dopo la rifinitura di questa mattina. Bisogna avere un centrocampo solido spiega il tecnico e una certa proposta offensiva, che possono essere i due trequartisti o le due punte, ma senza creare disagio alla squadra. LUdinese non solo Di Natale, ma lespressione del loro allenatore, per cui dovremo stare attenti.

QUI UDINE

Guidolin sereno Fiduciosi anche con i problemi


UDINE (m.m.) Quattro indisponibili (Isla, Badu, Ferronetti e Barreto), tre squalificati (Floro Flores, Domizzi e Fabbrini). Guidolin ritorna a Palermo con unUdinese incerottata. Abbiamo dei problemi ma siamo comunque fiduciosi, dice il tecnico che in merito allo 0 7 dello scorso anno dice: A noi and tutto bene, a loro tutto male. Quella gara stato il punto pi alto dellUdinese formato trasferta, una delle squadre pi belle che ho visto giocare negli ultimi trentanni.

Josip Ilicic, 24 anni FORTE

Samir Handanovic, 27 anni AFP


Chievo JOKIC (d) Genoa BIRSA (c) Palermo BACINOVIC (c) Palermo ILICIC (c) Udinese HANDANOVIC (p) IN SERIE B Ascoli ANDELKOVIC (d) Bari KOPRIVEC (p) Crotone BELEC (p) Padova JELENIC (a) Padova LAZAREVIC (a) Varese KURTIC (c)

clic
SONO 13 GLI SLOVENI TRA SERIE A E B
Gli sloveni che giocano nei campionati di A e B. IN SERIE A Bologna KRHIN (c) Chievo CESAR (d)

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

CALCIO IN CHIARO

Diritti tv: la Rai non fa offerte Cielo s ma bassa


MARCO IARIA MLANO

Neanche a questo giro la Rai ha presentato offerte per gli highlights e le interviste del campionato di A del triennio 2012-15. Dopo la fumata nera del primo bando e della trattativa privata, la Lega (il presidente Maurizio Beretta nella foto) aveva spacchettato in due i diritti del calcio in chiaro. Meno contenuti da mostrare in cambio di una spesa molto pi contenuta: da 25 a 10 o 15 milioni annui (a seconda del pacchetto). E, in ogni caso, la possibilit di tenere in vita le trasmissioni storiche 90o e la Domenica

Sportiva. Ma ieri non sono pervenute buste da parte della tv di Stato. arrivata, invece, unofferta da Sky per il suo canale digitale free Cielo: prezzo ritenuto molto basso rispetto al minimo di 10 milioni. Luned il Consiglio di Lega decider il da farsi. Lofferta dellemittente di Murdoch, probabilmente, sar respinta al mittente. Due le strade: andare di nuovo a trattativa privata ( la speranza della Rai, che punta a un ribasso) oppure revocare tutto e mettere in pratica il progetto del canale sportivo della Lega.

Ieri, intanto, a Roma andato in scena il secondo incontro con lAic sulla convenzione promo-pubblicitaria. Clima pi disteso. La Lega ha rinunciato alla pretesa che i calciatori, allatto della firma col club, cedano automaticamente i diritti dimmagine. Si lavora per ampliare il ventaglio degli sfruttamenti commerciali per le societ. La Lega mira, inoltre, a gestire il videogame del campionato, da cui la Fifpro ricava 30 milioni allanno a livello mondiale, e le figurine. Queste ultime, per, lAic vuole tenerle per s.

ATALANTA
GUIDO MACONI BERGAMO

Il Tir e Gabbiadini contro lemergenza


Anche i tifosi in aiuto alla squadra Intanto ufficiale: ecco Mutarelli
La spinta della gente contro gli infortuni e la malasorte. Nel momento decisivo della stagione lAtalanta perde i pezzi ma trova laffetto dei suoi tifosi: oggi riempiranno la tribuna Creberg per sostenere la squadra alla vigilia del fondamentale match con il Bologna. E a quanto pare la richiesta di poter stare vicini alla squadra arrivata proprio dai ragazzi della curva.
Ecco Mutarelli Intanto lAtalanta ha ufficializza-

Klose fermo un mese Ma Marchetti ci crede


LAZIO
STEFANO CIERI ROMA

BOLOGNA
ANDREA TOSI BOLOGNA

Guaraldi: Club in vendita? Solo Il portiere: Faremo bene anche senza di lui per 35 milioni Fiocco giallo per i Mar domani col Cagliari
Carica Marchetti La Lazio dovr dunque rasse-

to lingaggio di Mutarelli (maglia numero 20) e domani potrebbe giocarsi subito tutte le sue cartucce in attacco, quindi le uniche due punte rimaste, Tiribocchi e Gabbiadini, in campo fin dal primo minuto. Insieme avevano giocato solo i primi 28 della gara di Palermo, finch Consigli non stato espulso, e in precedenza avrebbero dovuto affrontare il Genoa, ma la partita stata rinviata per neve. Domani ci riproveranno e il terzo tentativo potrebbe essere quello buono. Toccher a loro sostituire Denis che intanto vuole bruciare i tempi di recupero: Cercher di rientrare gi contro il Siena ha detto a Radio Kiss Kiss Napoli.
RIPRODUZIONE RISERVATA

E adesso lansia ha lasciato posto allangoscia. Miro Klose mancher per un mese: come far la Lazio senza il suo totem? Tredici gol in 26 partite di campionato, prestazioni sempre abbondantemente sopra le righe (tranne lultima a Catania), la sensazione - con lui in campo - di avere uno che con la sola presenza mette paura agli avversari. Questo stato finora il tedesco per la squadra di Reja. Dire che il sorprendente terzo posto in classifica dei biancocelesti sia esclusivamente merito suo eccessivo, ma certo che, senza di lui, la Lazio avrebbe vissuto una stagione molto diversa.
Botta terribile Perderlo proprio nella fase decisi-

Manolo Gabbiadini, 20 anni, nella gara con lInter ANSA

PARMA
FILIPPO DI CHIARA MILANO

Un gigante a Parma A luglio c Bajza


Portiere titolare dellU21 slovacca: alto 195 cm. Colpo a costo zero
Ai colpi a costo zero il Parma ci ha preso gusto. Giusto un anno fa, di questi tempi, il club di Ghirardi ingaggiava Borini; ora il club emiliano ci riprova portandosi avanti sul prossimo torneo: Sotiris Ninis, trequartista del Panathinaikos, affare fatto da tempo. Per il greco manca solo il deposito del contratto, dettaglio che invece stato gi sistemato per il nuovo colpo del Parma: da luglio Pavol Bajza, portiere titolare dellUnder 21 slovacca indosser la maglia giallobl. Ventenne, gran fisico (195 cm), Bajza a scadenza con lMFK Dubnica ha detto s al Parma sottoscrivendo un contratto di 3 anni con opzione per altri due. Il d.g. Leonardi lo ha visionato in pi occasioni e, con la decisiva mediazione dellagente Fifa Gianluca Fiorini, di base a Londra, il Parma ha battuto in volata Tottenham e Twente. Cos da luglio Kucka, Hamsik e Kosicky avranno un connazionale in pi in Serie A...
RIPRODUZIONE RISERVATA

va del campionato una botta tremenda per Reja. Klose salter infatti le prossime due partite con Cagliari e Parma, ma dar forfeit (e questo il vero dramma) anche nei successivi due scontri diretti con Napoli e Juve, dal cui esito dipenderanno gran parte dei destini laziali. Klose potrebbe tornare nella partita in programma il 15 aprile a Novara, ma al momento pi probabile che il rientro ci sia la domenica dopo, il 22 aprile in Lazio-Lecce. Del resto il verdetto degli esami strumentali cui si sottoposto ieri lattaccante a Monaco di Baviera non lasciano dubbi: linfortunio rimediato nella partitella in famiglia di gioved uno stiramento di primo grado ai flessori della coscia sinistra. Lo stop sar di 3-4 settimane, anche se il suo medico di fiducia, il professor Wohlfahrt, ha dimostrato con Mauri (e adesso anche con Lulic) di poter accorciare i tempi di recupero. Daltro canto, per, con lEuropeo alle viste Klose vorr giustamente andarci con i piedi di piombo.

gnarsi a fare a meno del tedesco per almeno 4-5 partite, fortuna (per Reja) che almeno Rocchi ha pienamente recuperato. Finora in campionato Klose mancato soltanto due volte e non che le cose siano andate poi cos male. Anzi. Senza il suo totem la Lazio infatti stata capace di pareggiare a Napoli (0-0) il 19 novembre e addirittura battere il Milan allOlimpico (2-0) il 1 febbraio. Precedenti che in qualche modo aiutano a tenere su il morale. E a infondere ottimismo provvede pure il portiere Federico Marchetti: Dispiace molto per linfortunio di Klose. Ma in questa stagione chiunque abbia giocato ha dimostrato il proprio valore. Sar cos anche stavolta. Nelle ultime due partite ci siamo fermati, ma siamo un gruppo forte e ripartiremo. Quella di domani, tra laltro, sar una sfida particolare per lui, visto che la Lazio affronter quel Cagliari con cui Marchetti ha vissuto grandi gioie (nei primi due anni) e grandi dolori (lesclusione del terzo anno): Ma io non ho il dente avvelenato - glissa il portiere -, sono abituato a guardare avanti e non al passato. Penso solo alla partita che noi abbiamo lobbligo di vincere a tutti i costi. Una partita che la Lazio affronter con un fiocco giallo sulla divisa. I biancocelesti lo faranno in segno di solidariet verso i due Mar del Reggimento San Marco detenuti in India perch accusati delluccisione di due pescatori locali. Liniziativa stata voluta da Lotito.
Biava e Brocchi al 2013 Oltre a questo

Albano Guaraldi, 51 anni, presidente del Bologna ANSA

Il presidente: Ma sono turbative per minare la nostra serenit


Mancano due settimane al 7 aprile, primo anniversario da presidente del Bologna. Ma Albano Guaraldi anticipa i tempi per fare un bilancio del suo mandato che in dodici mesi ha attraversato tutti i problemi del mondo del calcio: crisi di liquidit, di risultati, di gestione tecnica (leggi esonero di Bisoli) con qualche appendice giudiziaria. Le emergenze del campo sono sotto controllo grazie al lavoro di Pioli, quelle societarie saranno chiarite nel doppio Cda in programma marted prossimo poich ad ogni primavera ( cos ormai da dieci anni) escono puntuali le voci di una possibile cessione del club rossobl. Guaraldi stoppa sul nascere illazioni e gossip di stagione senza precludersi eventuali colpi di scena: Leggo che ci sarebbe un compratore pronto ad offrire 35 milioni, io non lo conosco ma se qualcuno me lo presenta per quella cifra, anche facendo lo sconto, ne possiamo parlare. Limportante che sia unofferta seria e rispettosa della tradizione del club. Insomma vorrei delle garanzie. Oggi per non ho contatti con qualcuno che abbia questi requisiti, perci temo che si tratti solo di turbative messe in giro ad arte per creare problemi tra me i miei soci. Noi invece andiamo avanti senza tensioni, non ci sono dissidi interni, nessuno ha premura di liquidare le proprie quote e nessuno ha premura di acquistarle. Forse il fatto che stiamo andando bene d fastidio.
Saldo positivo Guaraldi ottimista per il presen-

lodevole gesto il presidente lavora anche per il futuro. Ieri il sito del club ha ufficializzato i rinnovi contrattuali di Giuseppe Biava e Cristian Brocchi. Ad entrambi il contratto stato prolungato di un anno, la nuova scadenza 2013. I relativi accordi erano gi stati raggiunti da tempo con una stretta di mano, nei giorni scorsi si provveduto a mettere lintesa nero su bianco.
RIPRODUZIONE RISERVATA

FIORENTINA
ALESSANDRA GOZZINI FIRENZE

di mandare a tempo tutto il reparto.


Cross L'ultima volta che la Fiorentina ha som-

Rossi alla ricerca dei gol da trasferta


Lontano da casa, viola disastrosi Per fortuna ritorna Jovetic
Nel ritiro sul lungomare il gruppo ha pensato a come risalire la corrente, uno degli intoppi che ha fatto affondare la Fiorentina senza dubbio la difficolt di finire in rete: l'attacco da viaggio sprofondato all'ultimo posto della classifica, risultando il meno prolifico del torneo. Sei gol realizzati fuori casa, uno in meno del Cesena, due lunghezze dal Parma, tre dal Palermo: contro gli altri reparti del campionato la differenza invece abissale. Per restare a galla, questo il primo problema da risolvere. Rossi ha lavorato in settimana su nuove soluzioni, non a caso il canale tematico del club informava su come ieri pomeriggio l'allenatore avesse incentrato la parte tattica sui movimenti dell'attacco, inserimenti e conclusioni a rete, cercando soprattutto

merso un avversario fuori casa stato nel turno dopo le feste di Natale (a Novara). Ha l'obbligo di riprovarci adesso, nella settimana che precede il sabato di Pasqua (nel mezzo ha infilato due gol al Tardini uscendo per con un solo punto). A Novara c'era Jovetic, che mand a picco l'avversario con una doppietta: Jo-Jo si ripreso e ci sar anche domani pomeriggio, quando cercher di far riemergere la sua squadra (con dodici gol di gran lunga il miglior realizzatore del gruppo). La boa sar Amauri, centravanti di riferimento che deve per ancora riattivarsi in zona gol. Nelle ultime settimane si cercato un aspetto che funzionasse da stimolo aggiunto (il ritorno a Parma, la carica anti-Juve): stavolta chiaramente la sfida a distanza con Gilardino, suo predecessore in viola. Anche per lui Rossi ha disegnato l'ennesimo cambio di modulo: con il 4-4-2 stato raddoppiato il numero dei possibili crossatori dalle fasce. Oltre al rientro di Jo-Jo, l'altra buona notizia il recupero di Behrami, arruolabile dall'inizio. Anche ieri Andrea Della Valle rimasto in ritiro con il gruppo, partito gi nel pomeriggio per Genova. Infine, domenica la Fiorentina giocher col lutto al braccio per la morte della madre del d.s. Corvino.
RIPRODUZIONE RISERVATA

te e il futuro: Abbiamo raccolto il Bologna tra le macerie, tutti ci deridevano perch eravamo quelli che facevano la colletta per evitare il fallimento. Abbiamo commesso anche degli errori ma il saldo dopo un anno positivo. Oggi il club ha riacquisito credibilit agli occhi di tutti gli operatori fuori e dentro il calcio. Il pregresso negativo stato sanato, a giugno chiuderemo il bilancio senza perdite sensibili, intanto lultima semestrale ha fatto registrare un utile di 0.7 milioni. Gli stipendi pagati mensilmente, e non pi a trimestre, sono puntuali. Certo, c ancora tanto da fare e possiamo migliorare. Laumento di capitale adesso non cogente, marted faremo il punto sulla situazione patrimoniale ed economica. Non sar un ok Corral, c piena condivisione. Lultimo punto dotare il Bologna di una nuova casa. Casteldebole ci va stretto. Stiamo studiando la location di nuovo centro Sportivo per la crescita del settore giovanile e di tutte le attivit collegate alla prima squadra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGUI LA TUA SQUADRA tutte le notizie in tempo reale su

www.gazzetta.it/Calcio

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

MONDO

Il Real nervoso fa il pieno di squalifiche: sei giornate


Un turno a Mourinho e zil due a Pepe e al vice Rui Faria

ra: due giornate. Ronaldo, che la presenza sul referto laveva scampata nonostante la passeggiata di fronte alle telecamere parlando di furto: libero da imputazioni.
Silenzio stampa Mou dopo quel-

la di Vila-Real ha deciso di far saltare alla Casa Blanca unaltra conferenza: ieri microfoni spenti e tante tante lamentele da parte di una stampa non abituata a questi strappi umorali. Il Madrid non parla e allora non restano che le picconate via twitter di Eladio Parames, portavoce di Mou: Se Ramos gioca "lamigo" Turienzo lo ammonisce cos il Real Madrid resta senza Sergio e Pepe a Pamplona. "Lorganizzazione" in forma. Ovvero: teoricamente Ramos pu giocare stasera contro la Real Sociedad, cosa che ovviamente stata salutata con grida allo scandalo dai giornali catalani, e di lui c un gran bisogno perch oltre a Pepe manca anche Carvalho (infortunato) e Diarra (squalificato per 5 gialli). Per unammonizione gli farebbe perdere la sempre complicata trasferta a Pamplona. Da qui lidea di Parames che chi orde trame oscure contro il Madrid abbia agito contro il Real Mou: "Lorganizzazione" lavora cos bene che riesce addirittura a far pensare che sono nostri amici. Applau-

Vicini litigiosi Ferguson sfotte Mancini con lironia


Aveva giurato che Tevez non avrebbe pi giocato...

ultimi ventanni, ok. Ma allora che dire di Mancini? Aveva giurato che Tevez non avrebbe pi giocato con il City e invece sei mesi dopo servito lui per battere il Chelsea. Lo scozzese ha bacchettato Vieira, ma ha detto che ha parlato a comando. Cio, stato imbeccato da qualcuno. E questo qualcuno, secondo Ferguson, non pu che essere Mancini.
Stoke e Fulham La lite tra vicini

scalda la Premier. Oggi, complice il calendario, il City potrebbe portarsi a pi due sullo United: la squadra di Mancini gioca a Stoke, campo difficile. In trasferta, da tempo il City balbetta, ma il ritorno di Tevez unarma in pi. Balotelli invece oggi star fuori al via. Lo United si esibir luned a Old Trafford contro il Fulham: gara abbordabile. Ci sar sicuramente Scholes: con lui, la squadra di Ferguson ha ottenuto nove vittorie e un pareggio. Sar vecchio, ma funziona.
Derby di Londra Oggi a Londra

va in scena un derby di lusso: Chelsea-Tottenham. Cinque punti dividono le due squadre, ma gli Spurs, da quando Capello si dimesso e Redknapp stato annunciato come candidato numero per la panchina della Nazionale, sono in caduta libera: tre sconfitte, un

Le proteste dopo il pari con il Villarreal costano care. E oggi arriva la Real Sociedad
Jose Mourinho, 49 anni, Real Madrid, squalificato per una giornata ANSA
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE

I Manchester in lotta per il titolo: un commento su Scholes scatena Sir Alex


Sir Alex Ferguson, 70 anni, allenatore dello United capolista EPA
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE

LIGA

Il Barcellona a Maiorca (ore 18)


30. Oggi: Maiorca Barcellona (ore 18), Real Madrid Real Sociedad (20), Getafe Valencia. Domani Saragozza Atletico Madrid, Levante Osasuna, Espanyol Malaga, Athletic Bilbao Sporting, Rayo Villarreal, Betis Racing. Luned: Granada Siviglia. CLAS. Real Madrid 72; Barcellona 66; Valencia 47; Levante, Malaga 44, Espanyol, Osasuna 40, Atl. Madrid 39.

FILIPPO MARIA RICCI MADRID

Il verdetto della disciplinare atterra sul silenzio del Real e fa un gran rumore, tanto a Madrid come a Barcellona. Il comit decide cos (e scontenta tutti): Mourinho, espulso per doppia ammonizione: una giornata. Rui Faria, il suo caldo preparatore al quarto rosso in 4 mesi: due turni. zil, rosso diretto: una giornata. Sergio Ramos, doppio giallo: la scampa per un errore dellarbitro nella redazione del referto. Pepe, non espulso ma finito nel referto per i gravi insulti allarbitro mollati a fine ga-

si!. A parte lironia del portavoce di Mou resta sul piatto un verdetto poco comprensibile, che sembra fatto apposta per alimentare altre polemiche.
Barcellona: 16 dal vivaio Prima

PREMIER

Il City in trasferta contro lo Stoke


30 . Oggi: Chelsea Tottenham; Arsenal A.Villa; Bolton Blackburn; Liverpool Wigan; Norwich Wolverhampton; Sunderland QPR;Swansea Ever ton;Stoke Manchester City. Domani: W.Bromwich Newcastle. Luned: Manc.U. Fulham. CLAS. Manchester Utd 70; Manchester City 69; Arsenal 55; Tottenham Hotspur 54; Chelsea 49.

STEFANO BOLDRINI LONDRA

del Madrid oggi gioca il Barcellona, a Maiorca, senza i suoi terzini, Abidal (che potrebbe essere operato gi luned), Adriano e Dani Alves. Abbiamo 16 canterani convocati, una cosa fenomenale. In difesa giocher qualcuno dei ragazzi. Liga ancora impossibile? Si, 6 punti sono moltissimi. E del suo futuro, cosa si dice? Nulla: 28 domande in conferenza stampa, nessuna sul rinnovo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Davvero una lite tra vicini rumorosi, come Alex Ferguson definisce il popolo del Manchester City. Una disputa condominiale, dove non si discute di panni stesi, ma di panni sporchi. Tutto cominciato con lex interista Patrick Vieira, oggi dirigente del City, che ha definito un atto di debolezza il ritorno in campo, nello United, di Paul Scholes. Ieri mattina, la replica di Sir Alex: Se latto di debolezza aver riportato in campo il miglior centrocampista inglese degli

pari e una vittoria. Il Tottenham stato scavalcato dallArsenal e ora teme la risalita del Chelsea: E una grande sfida, per noi molto delicata, ammette Redknapp. Di Matteo vuole mettersi alle spalle la prima sconfitta da tecnico dei Blues, ma in copertina oscurato ancora una volta da Terry, beccato dalle telecamere la sera del 4-1 sul Napoli a dare ordini ai compagni di squadra: Il tecnico Di Matteo, ci mancherebbe. Io volevo solo incitare i miei compagni, da buon capitano. Torres dovrebbe tornare in panchina: contro il Manchester City ha deluso.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA STORIA OPERAZIONE IN THAILANDIA

FRANCIA
Top model Lea T diventata fa-

GERMANIA

Taccuino
BRASILE

Lea T diventa donna Pap Cerezo con lei


La top model trans, figlia dellex calciatore di Roma e Samp, ha cambiato sesso
La top model Lea T, nata figlio maschio di Toninho Cerezo, si operata nei giorni scorsi in Thailandia per realizzare unoperazione di cambio di sesso e trasformarsi definitivamente in donna. Lo annuncia il maggior quotidiano brasiliano, la Folha de Sao Paulo, secondo il quale la modella transessuale si trova tuttora in convalescenza a Bangkok, assieme ad alcuni familiari, prima di tornare in Brasile e poi a Milano. Loperazione, in uno degli ospedali a cinque stelle della capitale thailandese, era gi stata programmata tre volte, secondo quanto afferma il quotidiano, ma era sempre stata rinviata a causa dellanemia cronica di Lea T.

mosa come top della casa Givenchy, diretta da Riccardo Tisci, suo scopritore e pigmalione, ed attualmente tra le venti modelle pi pagate e richieste al mondo. A contribuire alla sua fama hanno contribuito unintervista polemica allOprah Winfrey Show in Usa e un servizio nuda su Vogue francese.
Il padre Toninho Cerezo, ex giocatore di Roma e Sampdoria, dopo aver rifiutato a lungo la scelta del ragazzo, ha finito per accettarla e adesso vive in buoni rapporti con il suo Leandro diventato Lea T. Lex campione, ora allenatore del Vitoria Bahia, recentemente ha parlato della storia su questo giornale: Se lei felice, lo sono anchio. Limportante essere persone oneste, dentro casa ognuno quello che vuole essere. I miei genitori lavoravano tra teatro e tv, sono cresciuto con una grande apertura mentale. Certe cose non mi spaventano. E poi c il tempo, che il vero grande alleato di un pap. Il vero problema di chi non accetta queste cose. E poi Lea bellissima. Promossa.
m.c.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Psg: Ancelotti criticato Ma lui canta


PARIGI (a.g.) Prime critiche per Ancelotti dopo leliminazione nei quarti di coppa di Francia. Equipe e Parisien puntano il dito contro il basso tasso di spettacolo visto contro il Lione (1 3) e la polivalenza tattica che destabilizza i giocatori. Ancelotti per ci canta su, partecipando alla colonna sonora che introdurr le partite casalinghe del suo Psg: Sono un buon baritono. Sfida ostica del Montpellier che ospita il St Etienne dellex rossonero Aubameyang. 29a: Ajaccio Lorient; Brest Nancy; Evian Lilla; Lione Sochaux; Montpellier St Etienne; Nizza Marsiglia; Valenciennes Rennes. Domani: Digione Caen; Tolosa Auxerre; Psg Bordeaux. CLAS: Psg 59; Montpellier 57; Lilla 50; Tolosa 47; Lione, St Etienne 46; Rennes 44; Bordeaux 40; Marsiglia 39; Evian 36; Valenciennes, Lorient 31.

Oggi il Bayern a rischio con lHannover


Il Bayern non ha digerito la sconfitta dellandata e promette vendetta contro lHannover. Il 23 ottobre, i bavaresi persero 2 1 dopo 8 gare senza k.o. e Neuer vide finire a 770 minuti limbattibilit in campionato. Jerome Boateng venne espulso per fallo su Pinto, definito un attore dai bavaresi: Oggi ci sar unaccoglienza speciale per lui, ha detto il d.s. Nerlinger. Domani Colonia Borussia Dortmund. 27 Ieri: Wolfsburg Amburgo 2 1. Oggi: Werder Augsburg; Mainz Hertha; Bayern Hannover; Friburgo Kaiserslautern; Borussia Moenc. Hoffenheim; Schalke 04 Leverkusen. Domani: Stoccarda Norimberga; Colonia Borussia Dortmund CLAS. Dortmund 59; Bayern 54; Borussia Moenc. 51; Schalke 04 50; Leverkusen 40; Werder 39; Hannover 38; Wolfsburg 37; Stoccarda 36.

Adriano licenziato per giusta causa


(m.c.) Anche in Brasile c un licenziato per giusta causa: Adria no. La precisazione arriva dal Corin thians, che ha voluto chiarire il di vorzio con lImperatore. Il club, in una nota, spiega che aveva preferi to parlare di rescissione del con tratto di Adriano per tutelare latle ta e non divulgare fatti che riguarda no solo le parti coinvolte ma ora sottolinea che il licenziamento del lattaccante avvenuto per giusta causa. Adriano avrebbe saltato 42 sedute di fisioterapia. Intanto stato invitato a giocare per lAtleti co Mineiro, sponsor una discoteca.

Lea T, 31 anni, figlia di Cerezo

FRANCIA

Zidane confessa Voglia di allenare


Presto o tardi mi riavvicine r al campo: lo dice Zinedine Zida ne in unintervista a Radio France Info, facendo capire di voler diven tare allenatore: Avrei voglia di tra smettere qualche cosa, la mia espe rienza. Ma c tempo. la direzione verso la quale voglio evolvere. Zi dane consigliere del presidente del Real, Perez, con la carica diret tore della prima squadra

Toninho Cerezo, 56 anni FOTOPRESS

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

ilCaso
di FAUSTO NARDUCCI

DOPING, LE ASSOLUZIONI IN SPAGNA DEVONO ALLARMARE IAAF E WADA


fastidiosa: bastato accogliere la tesi difensiva sui difetti di forma delle intercettazioni e delle dichiarazioni degli imputati per riportare la Spagna a una cristallina verginit. Doping? Neanche a parlarne. La stessa cosa che va ripetendo Nadal dopo londa lunga delle accuse di Noah. A questo punto il problema si fa serio: fino a quando il mondo dello sport, che con grande fatica sta cercando di fare pulizia, dovr accettare lenclave spagnola? E visto che le vie giudiziarie appartengono alla politica interna come si pu fare per entrare con leggi sportive internazionali in questo territorio blindato di coperture, falsit e pratiche illecite sotterranee. Non c dubbio che la Guardia Civil esca sconfitta anche da questa offensiva di primo piano e deve ripiegare sullOperacion Skype che ha portato allarresto di un dottor doping (Beltran) assai meno potente del famigerato dottor Fuentes. Resta, per fortuna, il segnale positivo del caso Contador, fermato dal Tas al culmine di un processo interminabile. La speranza che la Iaaf (federazione atletica) insieme alla Wada possa portare davanti al Tas anche la Dominguez. Ma ormai i tempi sono troppo stretti per impedire alla pi grande mezzofondista spagnola di sempre di disputare lOlimpiade, almeno sub judice.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Spagna sentenze sul doT utti assolti. Insembranoleallo stesso modo. ping finiscono sempre Anche se le prove schiaccianti come nel caso della Dominguez (foto Reuters) che su una delle sacche di sangue sequestrate al dottor Fuentes aveva lasciato il suo numero di telefono. E poco conta che si sia riuscito a squalificare il povero ex etiope Bezabeh colto in flagranza di reato mentre si iniettava una siringa. LOperacion Galgo, condotta dalla Guardia Civil spagnola con accuratezza dopo i tempi sbagliati dellOperacion Puerto, gioved sera stata azzerata dalla magistratura spagnola come se si trattasse di schiacciare una mosca

Palazzo di vetro
di RUGGIERO PALOMBO

laPuntura
di ROBERTO PELUCCHI

ilCommento

f
Adriano Galliani alza il tiro: secondo i suoi calcoli l'Italia non ha perso la seconda guerra mondiale, ma l'ha pareggiata.

QUANDO SI DICE LA DEMOCRAZIA! PER LE ELEZIONI FISI 4 PRETENDENTI


la democrazia, bellezza! Mai viste, o quasi, elezioni di una Federazione sportiva in cui ci sono 4 candidati alla presidenza, 22 candidati per 7 posti in Consiglio, altri 8 per i 3 posti riservati ad atleti e tecnici, e perfino 6 candidati a presiedere il collegio dei revisori dei conti. Potenza della Federazione italiana sport invernali (Fisi) e del dopo Morzenti. Sabato prossimo a Modena se ne vedranno delle belle, anche perch uno Statuto scritto con i piedi, testuale da parte di chi lo ha studiato da vicino, e che non poteva essere modificato sotto commissariamento (di Franco Carraro), non prevede nessuno stato di avanzamento tra uno scrutinio e laltro, e tantomeno ipotizzato il passaggio a un ballottaggio tra i due che prendessero il maggior numero dei voti. Siccome per essere eletti occorre avere il 50% pi uno dei voti presenti (incluse le deleghe) e poich almeno 3 dei candidati sono accreditati di avere la loro bella porzione di un 30% dei voti, in teoria si potrebbe anche andare avanti allinfinito. Lorenzo Conci, figlio darte, suo pap stato presidente Fisi negli anni 60, gode di un leggerissimo favore del pronostico: un antimorzentiano della prima ora, anche se sedeva nel vecchio Consiglio federale. Flavio Roda si proclamato autonomo e ha respinto al mittente le avances degli orfani di Morzenti che, a quanto si dice, procedo-

Milan e Juve arriva il periodo dei trappoloni


Rossoneri col piccolo Bara giallorosso Per Conte doppio esame: Inter e Napoli

no in ordine sparso ma non troppo, visto come poi sarebbero confluiti sul terzo candidato forte, Carmelo Ghilardi, un tempo grande avversario dellex presidente, ma oggi dato per molto vicino a lui. Antonio Noris il cosiddetto vaso di coccio: era vicepresidente vicario di Morzenti, che sconfisse di strettissima misura Ghilardi nella precedente tornata elettorale proprio grazie al 5-6% di consensi che Noris gli port in dote. Dovrebbe essere il primo a fare un passo indietro, in che direzione non dato sapere. Quanto agli altri tre, lecito ritenere che prima di sabato qualche buon consiglio sul come comportarsi in caso di perdurante impasse, venga fornito loro. Gratuitamente. Lunica cosa certa che questa volta, al contrario di quella precedente che provoc il commissariamento (dopo 14 mesi!), saranno elezioni regolari. A presiedere la Commissione verifica poteri sar infatti il vicecommissario Enzo Parrinello, stimato colonnello delle Fiamme Gialle. Tolleranza zero il suo slogan. Chi si mette in viaggio per Modena, pregato di farlo con le carte in regola. PS. La Commissione Cultura della Camera ha di nuovo in agenda la legge sugli stadi per marted. Il ministro Gnudi stato avvertito e ci sar. Si prega di non avvertire Lotito.
RIPRODUZIONE RISERVATA

laVignetta
di STEFANO FROSINI

Il gol di Zlatan Ibrahimovic nella gara di andata contro la Roma IPP

TwitTwit

di LUCA CALAMAI

IL CINGUETTIO DEL GIORNO

ne qualche giorno prima come andare a ripetiziodellesame di maturit. La Roma considerata un piccolo Bara? E allora vediamo se il Milan ha studiato bene i segreti del professor Guardiola. La materia complessa: come si fronteggia il possesso palla avversario, come si colpisce una difesa spesso molto alta, come si evitano le imbucate dei centrocampisti, come si ingabbia il fuoriclasse avversario. Oggi Totti, mercoled Messi. Due pianeti diversi ma, comunque, due campioni che pretendono di essere sempre nel cuore della manovra offensiva. Per carit, concluso il ripasso-Guardiola, il Milan dovr chiudere subito i libri di Champions e pensare allo scudetto. E per chiarire quanto non siano paragonabili le due sfide basta una considerazione: la squadra rossonera deve assolutamente vincere la partita contro la Roma per tenere la Juve a meno quattro in classifica mentre mercoled notte contro il Barcellona anche uno 0 a 0 potrebbe essere un risultato accettabile. Chiaro il concetto? Certo, non facile per il Milan tenere separati questi due appuntamenti. Lo stesso Allegri costretto a operare delle scelte tecniche mirate a proporre formazioni adeguate per entrambe le partite. Oggi, a esempio, il tecnico cercher di proteggere Boateng (fondamentale contro la banda Guardiola) e dar fiducia, in attacco, al talento El Shaarawy. Sperando, magari, di recuperare per mercoled il prezioso Robinho. Buone idee anche se, alla fine, tutto ruota sempre intorno a Ibra. Senza il mi-

Marca la differenza
di SANTIAGO SEGUROLA Adjunto al director di Marca, quotidiano sportivo spagnolo

ALESSIO TACCHINARDI
Ex della Juventus

IL MALE DI MOU CONTAGIA IL REAL NON SA CONVIVERE CON LA SCONFITTA


c niente che rimedio allinfantiN onintolleranza dipongadi solito descrivealle Mourinho (foto AFP) le avversit, situazione che la fibra morale della gente di sport. Il pareggio a Villarreal ha prodotto le stesse immagini che fanno il giro del mondo ogni volta che il Madrid non ottiene la vittoria. Mourinho, il suo aiutante Rui Faria, Sergio Ramos e Ozil sono stati espulsi nel mezzo di un inspiegabile clima di isteria. Cristiano Ronaldo ha accusato larbitro di aver rubato la partita al Real. Mentre si dirigevano verso gli spogliatoi, Pepe ha dato del figlio di puttana allarbitro e lo ha accusato di essere un rapinatore, secondo quanto afferma il referto. Questo tsunami di disperazione dovuto al gol di Senna, quando mancavano nove minuti alla fine. Mourinho possiede un senso patrimoniale del calcio. Ritiene che pu succedere solo ci che lui desidera che succeda. Ignoro il nome con cui si definisce questo tipo di personalit in termini psicologici, per si avvicina a quello dei ragazzini viziati che ottengono sempre quello che vogliono e non accettano mai un no. Mourinho appartiene alla singolare razza di quelli che non perdono mai. La sconfitta deriva dalle cospirazioni degli altri. un modo patetico di affrontare la sua professione, che per gli rende benefici. Questo tipo di personalit genera adesioni incrollabili perch offre ai suoi il comodo rifugio dellalibi. Il Real Madrid, che sempre stato un club austero, castigliano, con una riconosciuta capacit di interiorizzare le sconfitte e non cercare scuse demagogiche, durante lultimo anno e mezzo diventato protagonista di alcuni degli episodi pi sgradevoli del calcio contemporaneo. stata rara la sconfitta che non si poi tradotta in un comportamento intempestivo o violento. Ancora oggi pesa il ricordo degli incidenti dellanno scorso nella Champions, prorogati in questa stagione con laggressione a tradimento di Mourinho nei confronti di Tito Vilanova, aiutante di Pep Guardiola, nella finale della Supercopa di Spagna. Ogni sconfitta alimenta una tensione nucleare. I fatti successi a Vila-real rispondono alla linea di comportamento del Madrid dallarrivo di Mourinho. Il messaggio ufficiale che larbitro ha danneggiato la squadra e evitato la vittoria. Una buona parte dei tifosi ha adottato questidea cos comoda e confortevole. Nonostante ci, la realt pone lallenatore in una situazione pi delicata che in occasioni precedenti. A molti tifosi, inclusi ferventi mourinhisti, non piaciuta la formazione conservatrice schierata contro il Villarreal. Non convincono neanche le critiche allarbitro, che non ha fischiato i due rigori di Arbeloa nellarea madridista. La partita meritava unautocritica che Mourinho non ha fatto. Le sue decisioni sono state discutibili e il suo comportamento ha prodotto un effetto devastante sulla squadra. Il Madrid ha trasportato sul gioco il grado di combustione che lallenatore gli trasmetteva dalla panchina. I giocatori hanno risposto allavversit del pareggio come ha fatto Mourinho, senza capire che gli rimanevano ancora 10 minuti di gioco, davanti a un rivale debole ed estenuato. Per le cose sono cos con questuomo incapace di convivere con la sconfitta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggere nuovamente prima lo striscione a Bologna poi i cori a Roma contro il Pesso scandaloso.... VERGOGNATEVI!!!!!
@taks75

VALENTINO ROSSI
Stella del Motomondiale

Il classico, rituale, adesivo notturno


@ValeYellow46

JACK WILSHIRE
Centrocampista dellArsenal

Giocando con la mia PSP... Il gioco della F.1 #Decente, ma il numero uno resta FIFA!
@JackWilshere

GIORGIO CHIELLINI
Difensore della Juventus

Il mio primo tweet col mio nuovo iPad! :-) Buona serata a tutti
@chiellini

ROBERT MILLAR
Professionista di ciclismo

Rieccoci: rotta la clavicola. Ora tempo di decidere: operare o non operare?


@millarmind

glior Zlatan (stavolta anche in versione Champions) andare a ripetizione di tattica un esercizio quasi inutile. Il Milan si avvia a un passaggio importante della sua stagione esattamente come la Juve che nei prossimi due turni di campionato ospiter Inter e Napoli. Due veri trappoloni. La squadra di Conte, dopo un momento di comprensibile stanchezza, tornata a correre ma inizia lo sprint finale con un handicap non facile da annullare. Pirlo e compagni devono recuperare subito terreno sperando che leffetto Barcellona tolga energie e punti ai rossoneri. La prima sfida, quella contro la sofferente Inter di Ranieri, sulla carta ha un favorito scritto. La Juve di oggi pi forte in ogni angolo del campo ma partite come queste sono simili ai derby (tra laltro stiamo parlando del derby dItalia) dove non sempre i valori tecnici bastano a garantire il risultato finale. Conte dopo aver ritrovato gli acuti dei suoi tre tenori a centrocampo e il miglior Vucinic ora alla ricerca del bomber affidabile. Il tecnico bianconero riparte da Matri. Per vincere lo scudetto la Juve ha bisogno dei gol del suo centravanti. Infine, il campionato propone un altro turno interessante in prospettiva zona Champions. Lo scatenato Napoli di Mazzarri dovr vedersela con leffetto Montella, al San Paolo sono garantiti gol e spettacolo; la Lazio, che viene da alcuni risultati negativi, dovr dimostrare di poter fare a meno dellinfortunato Klose e lUdinese, che si presenta oggi a Palermo con una lista interminabile di assenti, dovr garantire di avere ancora benzina nel motore. Il terzo posto non aspetta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

SERIE BWIN LANTICIPO DELLA 32a GIORNATA


SASSUOLO EMPOLI 1 0

GIUDIZIO 77 PRIMO TEMPO 0-0 MARCATORE Troianiello al 26 s.t. SASSUOLO (3-4-1-2) Pomini 6; Consolini 6, Terranova 6, Marzorati 6; Gazzola 6,5, Magnanelli 5, Valeri 5 (dal 17 s.t. Bianchi 6), Longhi 5, 5; Missiroli 5,5; Bruno 5 (dal 17 s.t. Troianiello 7), Boakye 5 (dal 22 s.t. Marchi 6). PANCHINA Bassi, Donazzan, Bianco, Cofie. ALLENATORE Pea 6. EMPOLI (4-3-1-2) Dossena 5,5; Busc 6, Ficagna 5,5, Stovini 6, Regini 5,5; Z Eduardo 5,5 (dal 31 s.t. Mchedlidze s.v.), Moro 6, Coppola 6; Brugman 5 (dal 19 s.t. Saponara 5,5); Maccarone 5,5, Tavano 5,5 (dal 1 s.t. Dumitru 5). PANCHINA Pelagotti, Chara, Gorzegno, Guitto. ALLENATORE Aglietti 6. ARBITRO Merchiori di Ferrara, 6. GUARDALINEE Bagnoli 6 Paiusco 6. ESPULSI nessuno. AMMONITI Z Eduardo (E), Regini (E), Busc (E) per gioco scorretto. NOTE paganti 1.362, incasso 5.363 euro; abbonati 1.293, quota 3.298 euro. Tiri in porta 3-1. Tiri fuori 4-8. In fuorigioco 2-1. Angoli 6-2. Recuperi: p.t. 1; s.t. 3.

Sassuolo, grazie San Gennaro


Troianiello entra e decide anche la partita con lEmpoli: ora Pea secondo
DAL NOSTRO INVIATO

ANDREA TOSI MODENA

Adesso anche il Sassuolo festeggia il suo San Gennaro. Il miracolo della vittoria nellanticipo serale del Braglia arriva infatti grazie al gol di Gennaro Troianiello, il rincalzo pi decisivo della squadra emiliana. Lex senese replica la prodezza di sei giorni prima: battuto lAlbinoLeffe con una sua stoccata nel recupero, stavolta tocca allEmpoli inchinarsi alla legge dellattaccante esterno napoletano arrivato alla corte del patron Squinzi nel mercato invernale. Il gol da opportunista che fiuta la porta e sa creare gli spazi per seminare gli avversa-

ri. Gazzola lo vede libero in area di rigore, colpevolmente dimenticato dai centrali toscani, e calibra un lancio perfetto sul quale Troianiello ha tutto il tempo per coordinarsi e colpire di testa scavalcando Dossena che rimane a mezza strada, impotente e beffato. Cos i padroni di casa, dopo un primo tempo soporifero e una ripresa senza squilli, trovano tre punti quasi insperati per come la partita si era messa fino al momento della segnatura tornando al successo casalingo che mancava dal 28 gennaio (2-0 al Verona).
Sassuolo sdentato Il nuovo tridente ideato da Pea, con Missiroli arretrato nel ruolo di trequartista, non si dimostra bene

h7 il migliore
TROIANIELLO (Sassuolo) Si conferma unaltra volta il match-winner: ecco il rincalzo doro di Pea

Gennaro Troianiello, 29 anni, segna il suo secondo gol col Sassuolo IPP

assortito. Bruno e Boakye faticano a trovare una sintonia negli incroci col risultato che nessuno dei due riesce a liberarsi per battere a rete. Nel primo tempo Missiroli cerca lo specchio due volte ma le sue conclusioni sono semplici telefonate per Dossena che pu bloccare senza problemi. Si avverte lassenza di Sansone per la mancanza di profondit e di spinta dellazione che spesso si esaurisce sulla trequarti. Dalle fasce non arrivano palloni invitanti e cos lo 0-0 sembra ineluttabile. Nella ripresa il Sassuolo prova ad accentuare la pressione ma senza costrutto. Pea inserisce Troianiello per levanescente Bruno indovinando la punta che fa saltare il banco. Nel finale sempre il match-winner crea lo spunto per il raddoppio ma il suo tiro cross non viene raccolto da Marchi, subentrato a Boakye, per una questione di centimetri.
Empoli guardingo Forte dei due successi di fila maturati contro Varese e Bari, gli ospiti non vogliono forzare la situazione puntando a reggere dietro e a ripartire. Il centrocampo a tre molto dinamico: Moro dai 25 metri spara sul fondo di poco, poi da un cross di Coppola esce unoccasione per Z Eduardo che appostato sul secondo palo non arriva in tempo per la deviazione vincente. Si vede anche Maccarone che chiama Pomini alla parata a terra. Nel secondo tempo gli innesti dalla panchina non cambiano nulla, dopo il gol subto lEmpoli tenta un forcing pi di pancia che di testa alimentando solo qualche mischia senza mai impensierire Pomini. Il pareggio scivola via tra qualche rimpianto ma oggi Aglietti vede la salvezza con pi ottimismo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ARRIVA LA REGGINA

Il Varese ai club Quanti vantaggi se vi affiliate


VARESE Si respira aria di playoff al Franco Ossola dove la Reggina non ha mai vinto ma tenta lassalto al Varese, sesto con tre punti in pi. Maran non si lamenta delle assenze: Non vuol dire che non siamo competitivi. Mi aspetto una gara di sacrificio da disputare senza calcoli. Ho chiesto ai miei di entrare in campo con la testa libera e di puntare sullesuberanza fisica. Non mi accontento del pareggio. Il Varese ha intanto festeggiato gioved i 102 anni presentando il progetto di affiliazione alla societ. Si tratta dice lamministratore delegato Enzo Montemurro di una novit assoluta. I club che si affilieranno al Varese saranno gli unici riconosciuti come ufficiali e avranno diritto a sconti sui biglietti e promozioni varie. Per aderire basta scaricare un modulo dal sito del Varese, comunicare i dati e formare un gruppo di almeno 25 persone.
Filippo Brusa

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

SERIE BWIN 32a GIORNATA

Toro e Pescara frenati provano a ripartire cos


Ventura col Gubbio continua il turnover: si rivede Guberti Zeman ad Ascoli senza Immobile e con la paura degli arbitri
GUGLIELMO LONGHI

Dossier Zeman ha un proble-

campionato. Vediamo quali sono le contromisure decise dai tecnici.


Risparmio energetico Contro lo stress, fisico e mentale, Ventura lancia il turnover generalizzato: Il coinvolgimento totale: chi gioca una volta sta fuori la settimana dopo. Faccio tirare il fiato a chi ne ha bisogno, e sfrutto la voglia di chi ha giocato meno. Stevanovic come Iori la scorsa settimana: Ha bisogno di recuperare, perch ha dato tantissimo, e dovr dare ancora molto. C poi Guberti che oggi torna in campo dopo l'infortunio al ginocchio di sei mesi fa: E' arrivato il suo momento, dice Ventura.

Un pareggio a testa e la sensazione di avere un po di stanchezza nelle gambe. Torino e Pescara ripartono cos, con due impegni che non sembrano proibitivi: il Gubbio in casa (ma allandata finita piuttosto male davanti allex Simoni, al debutto...), lAscoli in trasferta. Ma per le prime della classe c anche il sottile timore di avere alle spalle una squadra in gran forma come il Verona, lontano tre e due punti, rilanciato da due vittorie consecutive (proprio contro i granata e il Vicenza). E in pi, per Zeman, lhandicap dellassenza del capocannoniere del

Stefano Guberti, 27 anni: in campo 6 mesi dopo linfortunio RICHIARDI

Riccardo Maniero, 24 anni: oggi prende il posto di Immobile LIVERANI

ma non da poco, rischia di rinunciare a Immobile, ma non sembra preoccupato: Se dovesse giocare Maniero, sarei tranquillo: un elemento importante per noi, ha segnato tre gol nei pochi spezzoni in cui stato impegnato. Nel mirino del tecnico boemo c' soprattutto Papa Waigo: Un giocatore di qualit, a cui dovremo prendere le misure. A lui e a tutto l'Ascoli, che ha dimostrato di avere carattere. Nelle ultime settimane ha fermato anche grandi squadre ed abituato a lottare per la sopravvivenza. Zeman spera in un arbitraggio all'altezza dopo le polemiche post Brescia: ieri il presidente Sebastiani ha consegnato a Nicchi (a Pescara per il centenario Aia) un dossier con tutti i torti arbitrali, veri o presunti: Si dice sempre che gli errori a fine stagione si pareggiano per tutte le squadre. Non so perch con il sottoscritto non si pareggiano mai E' giusto farsi sentire con i vertici degli arbitri, ma loro fanno le valutazioni e dovrebbero gi sapere quali sono stati gli errori a nostro sfavore. (hanno collaborato O. DAngelo e F. Turco)
RIPRODUZIONE RISERVATA

VERONA

Quanti rischi a Nocera C lappello di Martinelli

Emil Hallfredsson, 27 anni, a segno allandata con la Nocerina LAPRESSE


GIANLUCA VIGHINI VERONA

Cos oggi (ore 15) MODENA: BERGODI CAMBIA LA COPPIA DATTACCO E PUNTA SU ARDEMAGNI-GRECO
CLASSIFICA
SQUADRE TORINO PESCARA SASSUOLO VERONA PADOVA VARESE REGGINA BRESCIA SAMPDORIA BARI (-4) GROSSETO JUVE STABIA (-4) CITTADELLA MODENA LIVORNO CROTONE (-1) EMPOLI VICENZA GUBBIO ASCOLI (-7) ALBINOLEFFE NOCERINA PT 63 62 62 60 50 49 46 46 45 41 41 39 38 36 34 31 31 29 27 26 25 22 PARTITE G V N P 31 18 9 4 31 19 5 7 32 17 11 4 31 18 6 7 31 14 8 9 31 13 10 8 31 12 10 9 31 12 10 9 31 10 15 6 31 12 9 10 31 10 11 10 31 11 10 10 31 10 8 13 31 8 12 11 31 8 10 13 31 6 14 11 32 8 7 17 31 6 11 14 31 6 9 16 31 8 9 14 31 5 10 16 31 4 10 17 RETI F S 42 22 64 43 42 23 43 28 45 38 38 27 51 40 34 29 35 23 37 34 33 41 41 40 36 43 34 45 36 37 35 43 35 48 31 45 30 46 29 39 33 52 38 56

ASCOLI PESCARA
ASCOLI (5-3-2) 30 GUARNA 52 SCALISE 66 ANDELKOVIC 26 PECCARISI 6 FAISCA 33 TOMI 13 PARFAIT 8 DI DONATO 10 SBAFFO 11 PAPA WAIGO 99 SONCIN All. SILVA PANCHINA 37 Maurantonio, 19 Giovannini, 21 Pasqualini, 20 Montalto, 91 Ilari, 18 Falconieri, 32 Gerardi. PESCARA (4-3-3) 22 ANANIA 2 ZANON 6 ROMAGNOLI 5 CAPUANO 14 BALZANO 23 KONE 8 TOGNI 4 CASCIONE 9 SANSOVINI 19 MANIERO 11 INSIGNE All. ZEMAN PANCHINA 1 Ragni, 15 Bocchetti, 13 Brosco, 34 Perrotta, 20 Gessa, 26 Nielsen, 16 Caprari.

BARI JUVE STABIA


BARI (4-3-3) 1 LAMANNA 15 MASI 3 DOS SANTOS 55 BORGHESE 22 POLENTA 6 DE FALCO 54 BOGLIACINO 21 SCAVONE 19 GALANO 4 KUTUZOV 20 STOIAN All. TORRENTE PANCHINA 37 Koprivec, 46 Simon, 8 Rivaldo, 18 Bellomo, 34 Defendi, 97 Rana, 51 Partipilo. JUVE STABIA (4-4-2) 90 SECULIN 33 BALDANZEDDU 56 MAURY 5 MOLINARI 29 DI CUONZO 7 ERPEN 22 DI TACCHIO 34 MEZAVILLA 3 ZITO 27 DANILEVICIUS 26 FALCINELLI All. BRAGLIA PANCHINA 71 Cascella, 17 Cappelletti, 13 Biraghi, 23 Scozzarella, 16 Caserta, 10 Tarantino, 30 Beretta.

BRESCIA GROSSETO
BRESCIA (3-5-1-1) 1 ARCARI 25 MARTINEZ 2 ZOBOLI 19 CALDIROLA 15 ZAMBELLI 4 MARTINA RINI 14 SALAMON 8 VASS 3 DAPREL 7 EL KADDOURI 9 PIOVACCARI All. CALORI PANCHINA 12 Leali, 23 Dallamano, 18 Rossi, 16 Foti, 17 Scaglia, 11 Feczesin, 30 Maccan GROSSETO (4-4-2) 29 NARCISO 27 PETRAS 88 PADELLA 33 OLIVI 80 GIALLOMBARDO 7 MANCINO 5 JADID 6 CRIMI 22 CARIDI 21 ALFAGEME 52 LUPOLI All. UGOLOTTI PANCHINA 23 Viotti, 24 Calderoni, 12 Esposito, 10 Consonni, 92 Antei, 90 Ronaldo, 32 Sforzini.

CITTADELLA SAMPDORIA
CITTADELLA (4-3-3) 71 CORDAZ 51 CIANCIO 29 GASPARETTO 5 PELLIZZER 3 SCARDINA 2 VITOFRANCESCO 23 PAOLUCCI 80 SCHIAVON 7 DI ROBERTO 13 DI NARDO 11 MAAH All. FOSCARINI PANCHINA 1 Pierobon, 14 Martinelli, 10 Bellazzini, 27 Job, 24 Marchesan, 8 Branzani, 21 Carra. SAMPDORIA (4-3-1-2) 20 ROMERO 13 BERARDI 28 GASTALDELLO 35 ROSSINI 3 COSTA 11 MUNARI 14 OBIANG 5 RENAN 29 JUAN ANTONIO 9 POZZI 23 EDER All. IACHINI PANCHINA 1 Da Costa, 33 Rispoli, 19 Laczko, 25 Krsticic, 10 Foggia, 22 Bertani, 99 Pell.

Non cadere in provocazioni per non incorrere in ulteriori multe che possono portare a giocare a porte chiuse e addirittura a punti di penalizzazione. Lo ha chiesto ai circa trecento tifosi del Verona che seguiranno la squadra in trasferta a Nocera, il presidente giallobl Martinelli alla vigilia di una gara che si preannuncia caldissima.
Il precedente All'andata (1-1, gol di Castaldo su rigore e Hallfredsson) i tifosi della Nocerina devastarono la curva Nord del Bentegodi. Tutti i sanitari dei bagni furono staccati e lanciati sul pubblico e a fine gara le due tifoserie rischiarono di scontrarsi. Ci furono Daspo e arresti, mentre il Comune di Verona si costitu parte civile chiedendo i dei danni. Venne rubato anche uno striscione di un club di veronesi e in settimana i tifosi della Nocerina hanno invitato sul web i giallobl ad andare a riprenderselo. Nei prossimi giorni, invece di ricomprare lo striscione rubato, ci sar un'asta benefica per devolvere il ricavato ad una onlus che si occupa di bambino orfani e handicappati indiani. Perquisizioni Per questo ieri la Digos di Verona, in collaborazione con quella di Salerno ha individuato i responsabili del furto. I cinque giovani dai 24 ai 30 anni, sono stati colpiti da Daspo: si vuole evitare che lo striscione venga esposto oggi allo stadio come se fosse un trofeo. Il questore di Verona Rosato ha invitato i veronesi a comportarsi in modo civile e degno di una citt ricca di storia e cultura. Controlli Digos di Verona sta monitorando la situazione minuto per minuto. I tifosi giallobl saranno scortati allo stadio e per tutto il viaggio. Sabato scorso in occasione del derby con il Vicenza, tutto filato liscio (a parte lo scoppio di due bengala che ha provocato unaltra maxi multa: 30 mila euro). Fuori dallo stadio non c' stato nessun incidente. Oggi la prova della verit.
RIPRODUZIONE RISERVATA

U PROMOSSE U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSE

ARBITRO Ciampi di Roma GUARDALINEE Melloni-Vivenzi PREZZI da 14 a 95 euro TV Sky Calcio 6 HD (andata 1-4) ASCOLI A centrocampo ballottaggio Sbaffo-Ilari. Squalif. Ciofani, Pederzoli. Diffid. Di Donato, Faisca, Giovannini, Guarna, Papa Waigo, Peccarisi, Pederzoli, Sbaffo PESCARA Immobile indisponibile per una lesione muscolare all'ileopsoas, Ma Zeman lo ha convocato. Squalificati Verratti. Diffidati Anania, Cascione, Zanon, Soddimo.

ARBITRO Gavillucci di Latina GUARDALINEE Masotti-Del Giovane PREZZI da 8 a 50 euro TV Sky Calcio 11, Premium Calcio 2 (andata 0-1) BARI Uomini contati: Torrente rilancia Masi, Borghese e Polenta nelle retrovie. Squalificati Garofalo, Ceppitelli e Caputo. Diffidati Crescenzi, Scavone, Rivaldo, Dos Santos, Polenta, Romizi, Bogliacino. JUVE STABIA K.o. Colombi e Scognamiglio, in punizione Mbakogu e Raimondi. Squalificati Sau. Diffidati Colombi, Di Cuonzo, Di Tacchio, Mbakogu e Sau.

ARBITRO Vito di Campobasso GUARDALINEE Stallone-Fiorito PREZZI da 18 a 85 euro TV Sky Calcio 10 (andata 0-2) BRESCIA L'alternativa al 3-5-1-1 un 3-5-2 con Foti in campo dal primo minuto (fuori un mediano). Squalificati De Maio. Diffidati Salamon, Zambelli. GROSSETO Ugolotti recupera Jadid. Sforzini partito, ma potrebbe essere Lupoli a far coppia con Alfageme. Ballottaggio Giallombardo-Calderoni. Squalificati Sciacca. Diffidati Lupoli, Padella, Petras

ARBITRO Baratta di Salerno GUARDALINEE Longo-Franzi PREZZI da 12 a 45 euro TV Sky Calcio 8 HD, Premium Calcio 3 (andata 0-0) CITTADELLA In difesa torna Gasparetto, Scardina a sinistra, in attacco Di Nardo con Di Roberto e Maah. Squalificati Busellato e Di Carmine. Diffidati Gasparetto, Martinelli e Schiavon. SAMPDORIA Iachini col dubbio Pozzi fino allultimo istante. In caso di resa del centravanti, pi Pell che Bertani. Squalificati nessuno. Diffidati Bertani, Pozzi, Berardi.

PROSSIMO TURNO

Venerd 30, ore 20.45 VERONA-CITTADELLA (2-1). Sabato 31, ore 15 ALBINOLEFFE-VICENZA (1-2); EMPOLI-TORINO (1-2); GROSSETO-SASSUOLO (0-1); GUBBIO-LIVORNO (1-1); JUVE STABIA-VARESE (1-2); MODENA-ASCOLI (1-0); PADOVA-CROTONE (1-2); PESCARA-BARI (2-0); SAMPDORIA-NOCERINA (2-4). Luned 2 aprile, ore 20.45 REGGINA-BRESCIA (3-0).

CROTONE ALBINOLEFFE
CROTONE (4-2-3-1) 1 BELEC 23 CORREIA 19 VINETOT 56 TEDESCHI 33 MAZZOTTA 24 FLORENZI 27 ERAMO 87 GABIONETTA 7 CAETANO 10 DE GIORGIO 9 PETTINARI All. DRAGO-GALLUZZO PANCHINA 61 Bindi, 57 Natalino, 6 Ligi, 4 Galardo, 21 Loviso, 22 Djuric, 17 Sansone. ALBINOLEFFE (4-4-2) 27 OFFREDI 14 SALVI 3 BERGAMELLI 77 PICCINNI 18 CRISTIANO 29 GIRASOLE 6 PREVITALI 21 LANER 11 FOGLIO 10 CISSE 32 TORRI All. SALVIONI PANCHINA 1 Tomasig, 64 DAiello, 79 Regonesi, 58 Hetemaj. 23 Pacilli, 7 Germinale, 93 Belotti.

LIVORNO MODENA
LIVORNO (4-3-1-2) 33 BARDI 24 MEOLA 4 BERNARDINI 13 KNEZEVIC 23 LAMBRUGHI 25 MOROSINI 21 LUCI 7 BELINGHERI 26 SILIGARDI 8 DIONISI 9 PAULINHO All. MADONNA PANCHINA 19 Mazzoni, 5 Sini, 28 Schiattarella, 39 Prutsch, 6 Barone, 18 Filkor, 82 Bernacci. MODENA (4-3-1-2) 1 CAGLIONI 28 PERTICONE 50 PERNA 26 CARINI 3 BASSOLI 4 NARDINI 7 DALLA BONA 69 SIGNORI 10 DI GENNARO 63 ARDEMAGNI 30 GRECO All. BERGODI PANCHINA 99 Guardalben, 6 Diagouraga, 33 Jefferson, 14 Ciaramitaro, 8 De Vitis, 12 Stanco, 9 Cellini.

NOCERINA VERONA
NOCERINA (4-2-3-1) 69 CONCETTI 27 LAVERONE 19 REA 23 FIGLIOMENI 5 POMANTE 8 BRUNO 48 MINGAZZINI 10 NEGRO 33 MERINO 70 FARIAS 9 CASTALDO All. AUTERI PANCHINA 89 Russo, 4 De Franco, 13 Alcibiade, 11 Bolzan, 24 Barusso, 79 Parola, 22 Catania. VERONA (4-3-3) 1 RAFAEL 13 ABBATE 22 MAIETTA 17 MARECO 25 SCAGLIA 19 JORGINHO 77 TACHTSIDIS 10 HALLFREDSSON 21 GOMEZ 9 FERRARI 6 LEPILLER All. MANDORLINI PANCHINA 26 Frattali, 5 Ceccarelli, 8 Russo, 4 Esposito, 27 Berrettoni, 14 D'Alessandro, 32 Bjelanovic.

TORINO GUBBIO
TORINO (4-2-4) 99 BENUSSI 36 DARMIAN 25 GLIK 6 OGBONNA 28 PARISI 4 BASHA 11 IORI 33 SURRACO 9 BIANCHI 7 ANTENUCCI 22 GUBERTI All. VENTURA PANCHINA 89 Gomis, 3 DAmbrosio, 16 Zavagno, 20 Vives, 90 Oduamadi, 10 Sgrigna, 69 Meggiorini. GUBBIO (4-3-3) 32 DONNARUMMA 33 CARACCIOLO 77 COTTAFAVA 13 BENEDETTI 22 FARINA 40 NWANKWO 4 BOISFER 10 R. GARIBALDI 11 GUZMAN 9 CIOFANI 18 GRAFFIEDI All. ALESSANDRINI PANCHINA 1 Farabbi, 23 Bartolucci, 6 Briganti, 64 Buchel, 21 Gerbo, 30 Ragatzu, 27 Mastronunzio.

VARESE REGGINA
VARESE (4-4-2) 30 BRESSAN 86 CACCIATORE 25 TROEST 88 TERLIZZI 87 GRILLO 24 ZECCHIN 14 FILIPE 27 KURTIC 7 RIVAS 19 GRANOCHE 83 PLASMATI All. MARAN PANCHINA 1 Moreau, 4 Albertazzi, 32 Camisa, 29 Damonte, 11 Lepore, 23 Nadarevic, 9 Martinetti. REGGINA (4-4-2) 27 ZANDRINI 72 DALESSANDRO 6 ANGELLA 3 EMERSON 29 RIZZATO 90 RAGUSA 8 ARMELLINO 18 RIZZO 22 BARILLA 61 BONAZZOLI 10 A. VIOLA All. GREGUCCI PANCHINA 58 Belardi, 13 Cosenza, 7 Melara, 32 Colombo, 4 Montiel, 9 Ceravolo, 87 Campagnacci.

ARBITROTommasi di Bassano del Grappa GUARDALINEE Manzini-Argiento PREZZI da 10 a 55 euro TV Sky Calcio 13 (andata 3-1) CROTONE In attacco sulle fasce Gabionetta e De Giorgio e Pettinari al centro. Squalificati nessuno. Diffidati Abruzzese, Florenzi, Caetano, Pettinari, Sansone e De Giorgio. ALBINOLEFFE Torri sembra preferito a Germinale per far coppia in attacco con Cisse. Squalificati Cocco. Diffidati Hetemaj, Laner, Piccinni, Previtali, Regonesi.

ARBITRO Cervellera di Taranto GUARDALINEE Chiocchi-Avellano PREZZI da 9 a 80 euro TV Sky Calcio 12 (andata 0-1) LIVORNO Knezevic vince il ballottaggio con Sini, Morosini favorito su Filkor. Squalificati Salviato. Diffidati Belingheri, Bernacci, Bernardini e Luci. MODENA Bergodi sta pensando a Greco con Ardemagni in attacco. L'ex Perticone, al rientro, sar sulla fascia destra. Squalificati nessuno. Diffidati Carini, De Vitis, Perna, Petre e Stanco.

ARBITRO Candussio di Cervignano GUARDALINEE Bernardoni-Pegorin PREZZI da 10 a 50 euro TV Sky Calcio 7 HD (andata 1-1) NOCERINA Merino ha recuperato, ballottaggio FariasCatania. Squalificati Di Maio. Diffidati Bruno, Figliomeni, Nigro e Parola. VERONA Si va verso la conferma del 4-3-3 con Ferrari, Gomez e Lepiller. Maietta ha superato il problema che lo aveva bloccato gioved. Squalificati nessuno. Diffidati Russo, Abbate, Scaglia. Maietta.

ARBITRO Giancola di Vasto GUARDALINEE Bianchi-Cini PREZZI da 10 a 90 euro TV Sky Calcio 5 HD, Premium Calcio 1 (andata 0-1) TORINO Parisi dovrebbe recuperare, a riposo Stevanovic. In avanti tocca a Bianchi. Squalificati nessuno. Diffidati Iori, Surraco e Parisi. GUBBIO Guzman potrebbe scalare dietro Ciofani e Graffiedi. Squalificati Sandreani, Rui. Diffidati Donnarumma, Bartolucci, Benedetti, Boisfer, Briganti, Buchel, Gerbo, Graffiedi, Lunardini, Bazzoffia.

ARBITRO Di Bello di Brindisi GUARDALINEE Schenone-Raparelli PREZZI da 6 a 45 euro TV Sky Calcio 9 (andata 2-3) VARESE Emergenza per Maran: mancano Neto Pereira, Corti, Carrieri e Pettinari. Recuperano Kurtic, Martinetti e Rivas. Squalificati De Luca e Pucino. Diffidati Zecchin. REGGINA Cosenza e DAlessandro in ballottaggio. Bonazzoli o Campagnacci a fare coppia con Viola? Squalif. Freddi. Diffid. Adejo, Barill, Colombo, Ragusa, N. Viola.

IL POSTICIPO

Vicenza-Padova affidata a Pinzani


Il programma della 32 giornata sar completato luned dal derby veneto tra Vicenza e Padova (landata finita 1 2). Inizio alle 20.45, arbitrer Pinzani di Empoli.

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

PRIMA DIVISIONE LANTICIPO DEL GIRONE A

La Pro Vercelli si ferma Che sorpresa il Pavia


La squadra di Braghin fallisce laggancio al secondo posto Decide una prodezza di Carotti, Martini sfiora il pari nel finale
PRO VERCELLI -PAVIA 0-1
GIUDIZIO +++ PRIMO TEMPO 0-0 MARCATORE Carotti al 4 s.t. PRO VERCELLI (4-3-1-2) Valentini 6; Bencivenga 6 (dal 33 s.t. Disabato s.v.), Masi 6, Ranellucci 5,5, Armenise 6; Germano 6 (dal 18s.t. Espinal 5,5), Rosso 6, Marconi 6; Carraro 6 (dal 21 s.t. Martini 6); Iemmello 6, Malatesta 5,5. (Miranda, Cancellotti, Modolo, Calvi). All. Braghin 5,5. PAVIA (4-4-2) Facchin 6,5; Capogrosso 6, Fissore 6,5, Meregalli 6, Pezzi 6; Statella 6,5, Carotti 6,5, Meza Colli 6 (dal 47 s.t. Gheller s.v.), Verruschi 6; Marchi 6 (dal 46 s.t. Cinelli s.v.), Cesca 6,5 (Cacchioli, Caidi, Galassi, DErrico, Rodriguez). All. Roselli 6. ARBITRO Illuzzi di Molfetta 5. NOTE Spettatori paganti 213, abbonati 667 per un incasso di 9.033 euro. Ammoniti: Pezzi e Verruschi (Pv), Bencivenga e Iemmello (Pro). Angoli 10-3.
DAL NOSTRO INVIATO

I NUMERI

4
3

IL TALENTO DEL LANCIANO

Chiric e il Lecce Il mio traguardo


GIUSEPPE CALVI

ad aprire il gioco allargando sugli esterni con Germano in particolare alla ricerca della testa di Malatesta, ma rischia di essere infilata in contropiede con le accelerazioni di Statella ed il grande lavoro in area di Cesca. Nel primo tempo un paio di spunti sui piedi dei padroni di casa ma portieri entrambi inoperosi. Apre la ripresa ancora la Pro al tiro dopo tre minuti con Carraro dal limite, palla sopra la traversa.
La svolta Da una rimessa latera-

le vittorie consecutive del Pavia in trasferta (e nellultimo turno la squadra di Braghin aveva fermato sullo 0-0 la capolista Ternana).

i risultati utili consecutivi conquistati dal Pavia: 4 vittorie e 3 pareggi

Lorenzo Carotti, 27 anni, centrocampista: decisivo a Vercelli TORRES

FRANCESCO BRAMARDO VERCELLI

sto il pari al Piola per il forcing finale dei padroni di casa che per hanno fatto ben poco nei primi 45, in difficolt nel superare un Pavia ordinato e solido.
Valori Il derby delle risaie, com-

tano storico Calvi. Roselli deve fare a meno in attacco di Falco (infortunato), Marchi al suo posto, Meregalli centrale in difesa per lo squalificato Fasano.
Velocit Partenza sparata della

La sconfitta che non ti aspetti, quella della Pro, secondo tonfo casalingo della stagione dopo il Foligno, contro un Pavia trasformato dalla cura Roselli, al settimo risultato utile consecutivo, peggior difesa del campionato fino al cambio di panchina, soli sei gol subiti. La Pro manca laggancio al secondo posto, i lombardi consolidano le speranze salvezza. Pi giu-

battuto e ricco di spunti, dopo il pareggio ottenuto da entrambe le squadre nellultimo turno, Pro Vercelli bloccata in trasferta a Foligno, 0-0 prezioso dei lombardi contro la Ternana capolista, ha rispettato le attese. Braghin per i padroni di casa riconferma in attacco Malatesta, Rosso in regia preferito al capi-

Pro con Malatesta alla conclusione dopo un minuto ma la conclusione sbilenca. Ben messo il Pavia in campo con marcature attente, bene assortita la coppia centrale Fissore-Meregalli, squadra che costantemente gioca dietro la linea della palla e rapida nelle ripartenze. La Pro Vercelli prova

le il Pavia passa in vantaggio al 4: Carotti si accentra e da 25 metri di sinistro infila la palla allincrocio. La Pro sbanda e gli ospiti potrebbero raddoppiare due minuti dopo, cross di Statella, testa di Marchi ma il pallone schiacciato non centra il bersaglio. I padroni di casa si innervosiscono, vola qualche calcio senza che il direttore di gara intervenga, gomitata da rosso di Malatesta non visto. Braghin prova a rimettere in piedi la gara, dentro Espinal e Martini, tridente in attacco, e Martini vicino al pareggio al 33 ma Facchin con un colpo di reni devia la palla sopra la traversa. Nel finale Iemmello cade in area ma accentua la caduta, niente rigore, ammonito per simulazione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

le partite senza sconfitte da cui era reduce la Pro Vercelli: quella di ieri stato il secondo k.o. casalingo della stagione

Sogna con il Lanciano, seguendo i consigli di Gautieri. Prova a studiare Zeman e gi prenota un posticino nel suo Lecce. Cosimo Chiric, detto Mino, 20 anni, nato a Brindisi, esterno offensivo, sta recuperando il tempo perso. E di propriet del Lecce (contratto sino al 2014), dove, da quando aveva 12 anni, ha fatto la trafila nel settore giovanile. Al debutto nel calcio professionistico, nel Lanciano il piccoletto brilla sempre pi, con giocate e assist, tanto da essere finito nel mirino di club di A e B. Dal 2008, per tre stagioni consecutive, ho fatto esperienza in D, nella mia citt, a Brindisi, poi a Lamezia e a Casarano - racconta Chiric -. Sono cresciuto nel vivaio dellOrsa Maggiore Brindisi, finch Dragone mi segnal al d.s. Dimitri, che mi port al Lecce. Nel Lanciano, con Gautieri, che stato grande specialista nel mio ruolo, ho compiuto progressi straordinari. Mi dice sempre di tagliare dietro al terzino. So quanto Gautieri ha imparato da Zeman, il mio allenatore preferito.
Zeman e il Lecce In corsa i playoff (la forza del

le sconfitte della Pro Vercelli, 13 le gare vinte e 9 i pareggi

Lanciano il gruppo, possiamo qualificarci: io e Sarno inventiamo per il goleador Pavoletti), Chiric si sposta, quando pu, a Pescara, per ammirare la creatura di Zeman, negli anticipi e posticipi di B. Il mio idolo Messi e il boemo un mito: con lui mi esalterei. Mino orgoglioso delle sue origini. A Brindisi sono nati, oltre al nazionale Benarrivo, anche attaccanti come Francioso, Carruezzo, mio procuratore, Vantaggiato e Iunco. Prima o poi, vorrei avere una chance nel Lecce. O restare a Lanciano, ma in serie B. E chiss, se il c.t. Ferrara mi valuter per lUnder Cosimo Chiric, 20 21.... esterno del Lanciano RIPRODUZIONE RISERVATA

GIRONE A DOMANI LA 28a GIORNATA (ORE 15)

GIRONE B DOMANI LA 28a GIORNATA (ORE 15)


ARBITRO Zivelli di Torre Annunziata.

Pisa con Genevier Nella Reggiana c Zini a rischio


BENEVENTO-TRITIUM (1-2)
BENEVENTO Cipriani a parte, l'infermeria si svuotata: Vacca, Candrina, Signorini e Montini, sono disponibili. Dubbi per Siniscalchi, colpito a una caviglia. TRITIUM Casiraghi in odore di convocazione per l'Under 19. Out Vecchio, in forse anche Riva e Martinelli. ARBITRO Mangialardi di Pistoia. Colacone. Qualche acciacco per Anghileri, out Da Matta e Ugg. LUMEZZANE Nessun problema particolare per Nicola, considerando anche il rientro in difesa di Luciani dopo la squalifica. Sulla trequarti ballottaggio Antonelli-Baraye, mentre tutto da verificare il resto dell'assetto offensivo. ARBITRO Minelli di Varese.

REGGIANA-AVELLINO

(0-2)

REGGIANA Zauli pronto a rischiare Alessi ma perde capitan Zini. Il fantasista, fuori dal 18 febbraio, alle prese con fastidi muscolari al polpaccio. Probabile passaggio al 4-4-2. Appello della societ ai tifosi. AVELLINO Indisponibili Manuel Ricci ed Herrera, imbarazzo della scelta per l'allenatore Bucaro. Thiam favorito su De Angelis in attacco. ARBITRO Pasqua di Tivoli

Dubbio Cremonese: Alfonso o Bianchi? Prato, Pisano out


ALTO ADIGE-TRIESTINA (2-1)
ALTO ADIGE Fischnaller non si allenato tutta la settimana. Probabile il ritorno al 4-2-3-1 con Schenetti, Chiavarini e Campo dietro a Giannetti. In difesa Kiem per Cascone, squalificato. TRIESTINA Tre squalificati (Thomassen, Rossetti, Princivalli) e Godeas di nuovo disponibile. Problemi a centrocampo per Galderisi, con probabile utilizzo di Evola e For. ARBITRO Aversano di Treviso A met campo Cavagna al posto dello squalificato Fogaroli. ARBITRO Merlino di Udine.

veterano Zeytulaev. Rosania e Scrosta in preallarme per trovare un posto tra i titolari. ARBITRO Adduci di Paola.

PIACENZA-SIRACUSA

(0-3)

SORRENTO-VIAREGGIO

(2-2)

PISA-FOLIGNO

(2-0)

COMO-TARANTO

(1-3)

COMO Tutti a disposizione, tranne Filosa infortunato. La societ abbassa i prezzi della curva: il biglietto coster 5 euro. TARANTO In difesa rientra Sosa e prende il posto di Cutrupi. Giorgino rileva lo squalificato Di Deo. In attacco conferma per il tridente Rantier-Girardi-Alessandro. ARBITRO Bietolini di Firenze.

FOGGIA-CARPI

(2-3)

PISA Due possibili variazioni: il recuperato Obodo per Ilari e Perez per Gatto. Ancora da verificare le condizioni di Genevier. Per il resto tutti a disposizione di Pane. Domani il Pisa festegger la prima gara ufficiale del 2013... secondo la tradizione millenaria del suo calendario abrogato poi nel 1749. FOLIGNO Rientra Papa, mentre il portiere Kovascik costretto a dare forfait per il riacutizzarsi del dolore a un braccio. In porta ci sar Mazzoni. Pagliari torna al tradizionale 4-4-2.

SORRENTO In attacco Carlini o Scappini come partner del rientrante Ginestra. In difesa Terra e Romeo (o Sabato) i due centrali per sostituire gli squalificati Nocentini e Di Nunzio. Croce e Basso favoriti su Bondi come esterni di centrocampo. VIAREGGIO Carnesalini ha recuperato l'infortunio rimediato domenica scorsa: l'allenatore Stefano Cuoghi intenzionato a riproporre lo stesso schieramento che ha battuto il Lumezzane, con la coppia Zaza-Cesarini in prima linea. Non sono partiti per la Campania solo gli infortunati D'Onofrio, Lamorte e Guerra. ARBITRI De Giudici di Latina.

CREMONESE-FROSINONE

(1-1)

BARLETTA-PORTOGRUARO

(1-1)

CREMONESE Preoccupano le condizioni del portiere Alfonso, che soffre di un affaticamento. Potrebbe tornare fra i pali il veterano Bianchi. FROSINONE Sei le assenze certe: Biasi, Santoruvo, Magli e Frara infortunati, Bottone e Artistico squalificati. In mattinata provino per Zappino (lombalgia). ARBITRO Gallo di Barcellona P.d.G.

PIACENZA Le squalifiche di Marchi e Visconti, costringono Monaco a ridisegnare la difesa: dovrebbero rientrare Campagna e Barboncini. Fuori causa anche Avogadri, che ha iniziato cure specifiche alla schiena. SIRACUSA Sottil recupera Davide Baiocco, Spinelli e il secondo portiere Fornoni, ma mancheranno Capocchiano, Lucenti e Strigari. Il tecnico sembra intenzionato a scegliere il 4-1-4-1 con Spinelli davanti alla difesa. ARBITRO Pairetto di Nichelino.

SPEZIA-FERALPI SAL

(1-1)

IL POSTICIPO
Ternana-Spal Il programma della giornata si completa luned (ore 20.45 su Raisport 1) con la sfida tra la capolista e la Spal. Prima del match, i bambini del settore giovanile umbro formeranno un cerchio attorno a Fabio Pisacane, che aveva denunciato un tentativo di combine. Grazie, Fabio. Cos possiamo giocare, lo slogan.

FOGGIA Emergenza specie in difesa e a centrocampo per squalifiche (Traor, D'Orsi e Cardin) e infortuni (Toppan, Molina, Cruz e Marinaro). In odore di rientro Lanzoni, Reali e, forse, Perpetuini. Il portiere Ginestra, aggredito dagli ultr lo scorso 28 febbraio, di nuovo convalescente a casa: secondo la societ ha risposto con un certificato medico di 30 giorni, dopo aver appreso che ad Avellino avrebbe giocato Botticella. CARPI Laurini il dubbio principale: fermo per un problema alla caviglia. Col rientro di Cioffi, a destra in difesa lo sostituirebbe Poli. Assenti gli infortunati Di Gaudio, Bocalon e Boniperti, in dubbio Potenza, Lollini e Modaffari. In attacco Eusepi con Ferretti, confermato il 4-3-1-2 con Pasciuti per lo squalificato Sogus. ARBITRO La Penna di Roma.

SECONDA

BARLETTA Torna a disposizione il capocannoniere biancorosso Mazzeo dopo due gare. Rientrano dalla squalifica Schetter, Mengoni e Masiero. Indisponibili Di Gennaro, Minieri e Pelagias. PORTOGRUARO Per la prima volta nel ritorno Rastelli recupera tutti: i difensori Cristante e Altobello e, dopo tre settimane, il bomber Corazza. Intanto il club si dotato di un codice etico, gi trasmesso alla squadra, con attenzione per il settore giovanile. ARBITRO Benassi di Bologna.

LATINA-LANCIANO

(1-2)

LATINA Domani sar la giornata del tifoso: prezzi dei biglietti ribassati per riempire lo stadio contro il Lanciano. LANCIANO Tutti confermati per Gautieri, considerato che agli infortunati si sono aggiunti i giovani Margarita, Viscontini, Giusti e il

SPEZIA Assente lo squalificato Marotta, in attacco la coppia Iunco-Evacuo. Dietro rientra Bianchi. Ancora dubbio su Madonna: difesa o centrocampo? FERALPI SAL Con la conferma del 3-4-3, l'unico dubbio a centrocampo: Drascek o Muwana. Per l'attacco torna Montella, ma partir dalla panchina. ARBITRO Cifelli di Campobasso.

TRAPANI-PERGOCREMA

(5-0)

SERIE D

Rinforzo Savona Arriva Vignaroli


Un rinforzo per la salvezza: il Savona (Seconda divisione, girone A) ha chiuso con Fabio Vignaroli, 35 anni, svincolato, ex Lazio e Modena, Lattaccante si stava allenando nei giorni scorsi con LIsola Liri e stava per firmare il contratto, quando arrivata l'offerta della societ ligure. COPPA Si giocano mercoled prossimo le semifinali di ritorno della coppa Italia di Lega Pro. Il programma: Pisa-Tritium (ore 18, andata 2-1) e Spezia-Foggia (ore 20.30, andata 0-1). Le finali l11 e il 25 aprile.

BASSANO-ANDRIA

(1-1)

LA SITUAZIONE
CLASSIFICA Ternana p. 57; Taranto (-3) 50; Pro Vercelli 48; Carpi 47; Sorrento (-2) 43; Benevento (-2) 42; Avellino 38; Foggia (-2) e Lumezzane 36; Tritium 35; Pisa 34; Como (-2) 31; Reggiana (-2) 28; Monza 26; Viareggio e Spal (-4) 25; Pavia 24; Foligno (-4) 17. PROSSIMO TURNO Domenica 1 aprile (ore 15): Andria-Alto Adige: Feralpi Sal-Cremonese; Frosinone-Piacenza; Lanciano-Trapani; Pergocrema-Barletta; Portogruaro-Latina; Prato-Spezia; Siracusa-Carrarese; Triestina-Bassano

BASSANO Brucato deve rinunciare agli squalificati Mateos, Caciagli e Longobardi e all'infortunato Iocolano. In dubbio Tabacco. ANDRIA A condizionare la formazione sar la scelta dei due under (La Mantia, Loiodice, Russo e Ballardini per un paio di maglie da titolare). ARBITRO Fabbri di Ravenna

Oggi si giocano quattro anticipi


Si giocano oggi (inizio alle 14.30) quattro anticipi della 28 giornata di serie D. Da domani, con linizio dellora legale, tutte le partite cominceranno alle 15. GIR. E Viterbese Todi: D'Annibale di Marsala. GIR. G Civitavecchia Sora (ore 14, diretta RaiSport 1): Chiavaroli di Pescara. GIR. H Campania Casarano: Magrini di Citt di Castello; Internapoli Real Nocera (ore 15): Fabbro di Roma.

TRAPANI Tornano ad essere disponibili i difensori Filippi, Pagliarulo e Sabatino e il centrocampista Pirrone che hanno scontato la squalifica. Assenti i difensori Da (squalifica) e Lo Bue. PERGOCREMA Assenti per squalifica il terzino Celjak, il centrocampista Angiulli e lesterno offensivo Merito. Rientra Coletti, mentre Fabbro e Lolaico tornano titolari. In attacco Pi e Joelson. ARBITRO Rocca di Vibo Valentia.

LA SITUAZIONE
CLASSIFICA Trapani p. 53; Siracusa (-5) 45; Spezia 43; Lanciano (-1) 42; Pergocrema (-2) 40; Cremonese (-6), Carrarese e Alto Adige 39; Barletta (-1) e Portogruaro 36; Frosinone 33; Triestina 32; Latina, Prato e Piacenza (-6) 29; Feralpi Sal 27; Andria 24; Bassano 23. PROSSIMO TURNO Domenica 1 aprile, ore 15: Avellino-Benevento (venerd, ore 20.30, Sportitalia); Carpi-Como; Taranto-Foggia (ore 17.30, Raisport 1); Tritium-Foligno; Pavia-Pisa; Viareggio-Pro Vercelli; Spal-Reggiana; Lumezzane-Sorrento; Ternana-Monza

CARRARESE-PRATO

(1-1)

MONZA-LUMEZZANE

(0-0)

MONZA Squalificato Zullo: al centro della difesa Fiuzzi favorito su Boscaro. Saranno valutate le condizioni dei rientranti Iacopino e

CARRARESE Mister Sottili recupera gli attaccanti Gaeta e Cori, che potrebbero affiancare Merini per un 4-3-1-2 molto offensivo, con Russotto arretrato. PRATO Capitan Pisanu non ce la fa per infortunio cos come l'attaccante Napoli. Esposito corre ai ripari con Silva Reis sulla trequarti e Bendedetti.

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

SCOMMESSE
SPECIALE PER GAZZETTA

Scalata Novara Ma col Lecce vince la prudenza


Tesser favorito nella sfida salvezza a 2,30 per vista la posta in palio c lUnder a 1,75
La prima di sabato, la seconda tutta di domenica: le due multiple di questo week end sono separate per data. Oggi partiamo dalla Bundesliga con il MGladbach e poi ci spostiamo tra Francia, Olanda e Serie B. Nella scommessa domenicale spazio a due match salvezza con i successi di Novara e Parma e poi un occhio al campionato argentino e allOld Firm scozzese.
Concreti Il Borussia MGladbach in casa ha una lieve tendenza Goal (7 in 12 incontri) mentre lHoffenheim ha un feeling molto pi spiccato con questo esito, arrivato nelle ultime 8 partite giocate. Le quote con-

2,00) mentre il riscatto dei padroni di casa dopo due ko di fila vale 3,30. Difesa del Celtic su di giri, con solo cinque reti subite nelle ultime 18 gare: lUnder ci sta a 1,75. La seconda volta di Tesser sulla panchina del Novara ha dato la scossa agli azzurri. Due successi in due partite con il vecchio tecnico e questa volta c lo scontro diretto con il Lecce per prendere altri punti preziosi. Novara avanti, ma ad alta quota con il segno 1 a 2,30. A vincere, vista la posta in palio, potrebbe essere la prudenza: Under a 1,75.
Disperati La situazione disperata del Cesena si avverte anche dalla quota per l1 nella gara contro il Parma: romagnoli sfavoriti al Manuzzi e il loro scatto dorgoglio si gioca a 3,80. Nemmeno il Parma se la passa troppo bene e per tenersi a distanza dalla zona calda ha bisogno di un successo bancato a 1,95. Solo Goal nelle ultime quattro trasferte dei gialloblu, un altro offerto a 1,78. Digiuni Un salto in Argentina dove il Boca Juniors, dopo la sbandata contro lIndependiente (k.o. per 5-4) ha loccasione di rifarsi con il Lanus, reduce da 4 sconfitte consecutive. L1 dei gialloblu ok a quota 1,75. Tre partite senza segnare per gli ospiti, il No Goal unaltra buona idea a 1,60.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la giocata

fermano con il Goal piazzato a 1,75, che stuzzica pi del semplice 1, in lavagna a 1,60. Dopo aver sprecato loccasione di sorpassare il Psg, il Montpellier cerca di non sprecare unaltra cartuccia in casa con il St. Etienne. L1 si gioca a 1,80, ma non bisogna sottovalutare gli ospiti, che in trasferta hanno fatto quasi gli stessi punti che in casa: il Goal si gioca a 1,75.
Equilibrati Ci spostiamo in

di forma del Vitesse (3 successi di fila) fa spostare la scelta verso la doppia chance X2, piazzata a 1,52. In Serie B c una quota che stuzzica parecchio: lUnder dellAscoli contro il Pescara. Gli ultimi otto incontri dei marchigiani si sono conclusi con questo esito e il nono centro consecutivo una scommessa da 2,40. Per il Pescara, ripartire dopo il pari con il Brescia, unoccasione al doppio della posta.
Feriti Anche se la serie di vittorie consecutive (17) del Celtic si fermata (pareggio con lAberdeen) le speranze dei Rangers nellOld Firm sono limitate: i quotisti lanciano i 2 dei biancoverdi (si gioca a

Olanda, dove c il match in equilibrio tra il Roda (a 2,20) e il Vitesse (a 2,80). La soluzione potrebbe essere il pareggio, a 3,50, visto che il Roda in campionato fino a qui conta solo un segno X, ma il momento

Anche le quote dicono che il Cesena di Beretta (nella foto ANSA) in affanno. Cos che nella gara al Manuzzi contro il Parma, parte sfavorito. La vittoria dei romagnoli si gioca a 3,80, contro l1,95 dei giallobl. Con un 1,78 per il Goal, sempre dei giallobl, come nelle ultime quattro trasferte. Cesena in crisi ma non morto, per. Non succede, ma se poi succede...

3,80

SCOMMETTIAMO

Taccuino
GERMANIA

A CURA DI

Bayern rasoterra Va l1 con handicap


Bayern Monaco con il vizio del No Goal. Ben 18 dallinizio della Bundesliga per la squadra di Heyn ckes e un altro oggi nel match casa lingo contro lHannover stuzzica a 1,78. Padroni di casa rasoterra a 1,15, vale la pena rinforzare il se gno 1 con lhandicap, a 2,10.

vedono un cambio di rotta, vista an che la propensione dei padroni di casa allesito opposto (19 in cam pionato). Il No Goal favorito a 1,70, mentre lipotesi di entrambe a segno paga il doppio della posta.

OLANDA

Waalwijk, il No Goal a 1,90 conviene


Continua lottimo periodo dellAz Alkmaar, che punta a mante nere la vetta in Eredivisie. Domani contro il Waalwijk, il successo si gioca a 1,25, ma vale la pena con centrarsi sul No Goal: 9 consecuti vi per gli ospiti e un altro conviene a 1,90.

SERIE B

Crotone, dopo 7 X la vittoria a 1,85


Crotone in piena sindrome da pareggio (7 nelle ultime 8) e con tro lAlbinoleffe unaltra X a 3,50. I bergamaschi non vincono dal 26 novembre scorso (1 3 a Bre scia) e il segno 2 oggi vola a 4,50. Tornare alla vittoria per il Crotone si pu, e si gioca a 1,85.

SU SKY

Cambini e Grapes sui canali 200 e 201


Continuano gli appuntamen ti su Sky con Adam Grapes e Gior gio Cambini: oggi e domani i quoti sti Snai interverranno sui canali 200 e 201 per dare aggiornamenti sulle quote delle partite di Serie A, con focus su Juventus Inter e su Milan Barcellona di mercoled se ra.

FRANCIA

Il digiuno dellAuxerre favorito a 1,70


RCS

Tendenza al Goal per lAuxer re: ben 20 in Ligue 1, ma in trasfer ta domani contro il Tolosa i quotisti

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

Inter, rischio da... provinciale


La vittoria dei nerazzurri a Torino si gioca 5 volte la puntata
SONIA ARPAIA Agipronews

Le quote
A CURA DI

F.1

A Milano Valutazioni identi-

Qualcuno li chiama scherzi del destino: una giornata di campionato che si gioca a ruoli invertiti, rispetto a un anno fa, e che potrebbe decidere in due notti la corsa al titolo e la rincorsa allEuropa. A rincorrere ci sono Roma e Inter che guardano la vetta a lunga distanza e che fanno visita a Milan e Juventus. Un campionato esatto, poco pi di 365 giorni, bastato per ribaltare i ruoli in classifica e in lavagna: la vittima eccellente lInter che, alla vigilia della sfida contro la Juve nella passata stagione, era la prima inseguitrice del Milan capolista (con i bianconeri relegati al settimo posto) e partiva favorita nella sfida contro i bianconeri.
Stranezze Oggi i destini di Ju-

I NUMERI

la quota per la vittoria della Juventus contro lInter

1,65

la quota per la vittoria scudetto del MIlan; quella della Juve quotata a 3,50

1,30

ria del Cagliari allOlimpico, o del Bologna a Bergamo. Lannus horribilis dei nerazzurri, che hanno conquistato una sola vittoria nelle ultime nove in Serie A, si traduce nel settimo posto in classifica (41 punti) e nellultimo sulla lavagna per il terzo posto in campionato, a 8,00, senza contare luscita di scena, ormai da qualche settimana, dal tabellone per lo scudetto. Qui la sfida a due ormai consolidata, con il Milan a 1,30 e la Juventus a inseguire a 3,50.
A Torino Contro lInter, dun-

che a San Siro, dove per la squadra milanese favorita. I giallorossi lo scorso anno hanno giocato un brutto scherzo al Milan, vincendo di misura, ma il bis in quota vale quanto limpresa nerazzurra a Torino, a 5 volte la scommessa.
Per il terzo posto La Roma fa comunque meglio dellInter sulla lavagna per il terzo posto, dove a 5,00 alle spalle di Napoli (2,50), Lazio (2,85) e Udinese (4,25). In campionato il Milan ha perso solo il derby e non ha subto reti nelle ultime tre: vincere contro Luis Enrique unopportunit a 1,65, mentre il No Goal pagherebbe il doppio della giocata. Difficile, per i romani, anche aggrapparsi al pareggio: solo due in trasferta da inizio campionato (uno proprio a San Siro, ma contro lInter) e il segno X fugge a 3,75.

2,75
La vittoria in Australia di Button ha riscritto gli equilibri per il Mondiale piloti. In attesa del Gp di domani, Vettel (nella foto) rimane il favorito a 2,75, con Button che sorpassa Hamilton: 3,50 a 3,75.

SERIE A

4,00
Occhio a Cavani per il titolo di capocannoniere. Ibrahimovic a 20 reti e a quota 1,80; Di Natale insegue con 19 gol, a 2,40, ma a insidiarlo c il bomber del Napoli (nella foto) che con 18 reti si gioca a 4,00.

8,00
quota il terzo posto per i nerazzurri. Fa meglio la Roma, che sulla lavagna a 5,00

ve e Inter hanno invertito la rotta: il successo dellInter allo Juventus Stadium si gioca a quota da provinciale, 5 volte la scommessa sul tabellone Snai, pi o meno come la vitto-

que, i tre punti per Conte sono un affare alla portata: lo dicono i bookie che hanno tagliato la quota per il segno 1 da 1,80 a 1,65, lo confermano gli scommettitori, con le preferenze per i bianconeri che oscillano tra l80% e il 90%. Vola anche il pareggio, che a Torino manca dal 2009 (quando fin 0-0) e che, nel posticipo di domani, vale 3,75. Se per l1X2 le quote pesano come un verdetto gi scritto, da tenere docchio c lUnder: i bianconeri dominano in lavagna con

Diego Milito, 31 anni, terza stagione allInter e 54 gol tra campionato e Coppe
ANSA

ben 19 esiti bassi da inizio stagione e negli ultimi quattro scontri diretti Juve e Inter ne hanno collezionati tre. Un altro match a punteggio ristretto conviene a 1,75, cos come il Goal, offerto alla stessa quota.

Gol assicurati A puntare sullo

spettacolo, invece, non si sbaglia: allandata le reti sono state cinque e Ibra e compagni vengono da tre Over in poco pi di un mese, tra campionato e coppe. Lesito alto da tenere docchio a 1,75.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CHAMPIONS

20,00
Il Milan ritrova il Bara ai quarti e il trionfo finale di Allegri (foto) ora si gioca a 20,00 (Benfica a 60,00 e Marsiglia a 100,00). In cima domina sempre il Bara a 2,10, col Real a 3 volte la posta, e il Bayern M. a 7,00.

La scommessa impossibile
di CARLO PELLEGATTI

IPPICA DOMANI NEL GP DI TRIESTE

Per Amore, la Varennina doc


o

Quel Frankenstein che veste Cavalli


San Rossore in festa! Nel giorno del 122 Premio Pisa, si corre anche la seconda tappa del Defi du Galop. Il cavallo, che alla fine delle 16 tappe distribuite in Francia, Italia, Svizzera, Germania e Spagna, avr sommato pi punti porter in scuderia un bonus di 150 mila euro. Sono soltanto sei i partenti al via. Favoriti Frankenstein e Fausto. Il portacolori di Roberto Cavalli, giubba ovviamente leopardata, rientrato bene domenica scorsa, ma potrebbe risentire dello sforzo ravvicinato. Fausto, invece, ha puntato su questa corsa, vincendo il debutto stagionale. A me piace, invece, Rosier, che nella prova di preparazione arrivato secondo, vicino al forte Pattaya. Un trionfo del portacolori della Dormello Olgiata sarebbe da brividi, nel giorno del Premio Pisa, che nellemozionante edizione numero 70, nel lontano 1955, vide il successo del leggendario Ribot, il cavallo pi forte di tutti i tempi!

MOTOGP

novit tra i figlidi Varenne, reduce da una gran bella vittoria nel Premio Etruria. A Trieste Per Amore Gual si avvier col sei e sembra difficile riesca a scavalcare lavversaria (che avr il 2) e che unaltra che gradisce correre al comando. Bel match nel quale cercheranno di inserirsi gli altri, magari quelli in seconda fila a cominciare da Pick Kronos.
A Pisa Pomeriggio classico.

1,95
Valentino Rossi si dice fiducioso della nuova Ducati, ma per i quotisti il titolo piloti vale 7 volte la scommessa. Si punta sul bis di Casey Stoner (foto), piazzato a 1,95, con Jorge Lorenzo a 4,00 e Dani Pedrosa a 6,00.

Una domenica davvero molto intensa ci attende sotto il punto di vista ippico. Il trotto propone il Premio Regione Friuli Venezia Giulia riservato ai tre anni, mentre il galoppo vivr la sua grande giornata allippodromo di San Rossore con il tradizionale Premio Pisa giunto alla sua 122a edizione.

A Trieste ancora un appuntamento per i tre anni che stanno iniziando ora il loro circuito classico. Riflettori puntati soprattutto su due femmine: Paramount Ok e Per Amore Gual. La prima al rientro stagionale, dopo il 3o posto nellAllevatori e il 4o nel Gran Criterium. La seconda, una delle

La vittoria di Per Amore Gual (sinistra) a Firenze con Enrico Bellei


PERRUCCI

Non tanti partenti, ma corse molto interessanti. Nel Regione Toscana fiducia a Frankenstein, dopo il tranquillo rientro della scorsa settimana, mentre nel Pisa c da seguire la chance di Lui e La Luna che per dovr vedersela con avversari scomodi come Strategic Game e Paso Lungo. Sempre per il galoppo riunioni da seguire anche a Milano San Siro e a Roma Capannelle.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SERIE A BASKET

1,40
I punti di distacco sono 8 e ora che lArmani s fatta superare da Cant, la rincorsa a Siena sempre pi difficile. Il successo di Pianigiani (foto) si gioca a 1,40, la vittoria di Milano paga 5 volte.

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

CICLISMO LA CLASSICA BELGA DEL PAVE

Boonen, e cinque! Pozzato c


Gp Harelbeke Il belga batte Freire dastuzia, record; Gatto in fuga per 132 km
CLAUDIO GHISALBERTI

Tom Boonen e Fabian Cancellara: sono loro i giganti del Gp Harelbeke, seconda prova della campagna del Nord, antipasto di Gand-Wevelgem (domani), Fiandre (1 aprile) e Roubaix (8/4). Vince il belga ed la quinta volta in questa corsa: record. Il capolavoro in volata, anticipando sulla semicurva ai 250 metri Oscar Freire (favorito domenica nella Gand), conferma che Boonen TornadoTom (impressionante anche laccelerazione sul Taainenberg a 56 km dal traguardo) e che lOmega Pharma, 21 centro, ha iniziato il 2012 alla grandissima. Philippe Gilbert,

dominatore delle classiche lo scorso anno e mai nei 15 nel 2012, a quel punto gi lontano e al traguardo arriva in ammiraglia.
Fabian che sfortuna Lo svizzero vince il premio della sfortuna ma mette in mostra uno stato di forma straripante. Da Spartacus, appunto. Cade e fora a inizio gara, poi sullOude Kwaremont (il vecchio Quaremont, 35 km dal traguardo) d spettacolo: attacca, ma fora unaltra volta. La bici sbanda sul pav, la corsa sembra scappargli via. Lui riesce a stare in sella fino in cima, dove dopo una curva a sinistra c il cambio ruote. Cancellara si ferma, Barredo che arriva da dietro e se lo trova in traiettoria no. E lo stende: lo spa-

gnolo si rompe un braccio. Spartacus si lamenta, poi rimonta in sella, si trasforma nel diretto di Berna e con trenate impressionanti rientra sul gruppo.
Bravo Gatto E gli italiani? Il primo al traguardo Alessandro Ballan, 9, ma chi si mette in mostra maggiormente Oscar Gatto. Il veneto scappa con altri otto al km 46, poi nel finale si trova solo. Viene ripreso da Chavanel e Muravyev ai meno 25, cio dopo 132 km in avanscoperta. Il problema, come nellAttraverso le Fiandre, che Gatto, appena viene raggiunto, fora. Sono contento della prestazione racconta ma ho addosso una sfiga bestiale. Buco sempre. Vero, e c una strana coincidenza. Farnese e RadioShack (oltre a Cancellara, ieri Bennati due volte ha dovuto cambiare ruota nei momenti cruciali), cio le squadre che pi accusano forature, hanno lo stesso fornitore. Solo un caso? Resta comunque un dubbio sulla tattica Farnese. Con in fuga gi Ascani e Hulsmans, forse era il caso di tenere Gatto vicino a Pozzato (che s visto davanti per rispondere a un attacco di Devolder sul Tiegemberg, a 15 km dal traguardo, segno di buona condizione) per il finale. Allinizio ci ho pensato spiega Oscar ma poi abbiamo preso tanto vantaggio e dietro si spende un sacco per tenere le posizioni. Tanto valeva insistere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Tom Boonen, 31, batte Freire: sul podio, con una miss speciale BETTINI-SUNADA

INCENTIVI DI PRIMAVERA
SCONTO DEL

RISULTATI
ADV publimmagine.com

1. Tom BOONEN (BEL, Omega Pharma) 203 km in 4.5159", media 41,7 km/h; 2. Freire (Spa, Katusha); 3. Eisel (Aut, Sky); 4. Duque (Col); 5. Vanmarcke (Bel); 6. Degenkolb (Ger); 7. Ladagnous (Fra); 8. Pichot (Fra); 9. Ballan; 10. Turgot (Fra); 16. Boasson Hagen (Nor); 22. Cancellara (Svi); 25. Terpstra (Ola); 27. Pozzato; 33. Chavanel (Fra); 59. Bennati a 538". Tra i ritirati: Hushovd, Gilbert e Millar (frattura clavicola)

PER STOCCARDA 2007

Bettini vince la causa civile con tv tedesca Zdf


Cinque anni, ma Paolo Bettini ha vinto la causa per diffamazione. Il tribunale di Bolzano ha condannato la tv tedesca Zdf a risarcire Bettini, allora leader della Nazionale, per le accuse di doping nei giorni precedenti il Mondiale di Stoccarda 2007: alla tv, il tedesco Sinkewitz ipotizzava che il livornese gli avesse dato un cerotto al testosterone. Il tribunale ha stabilito la falsit delle notizie e il contegno diffamatorio dellemittente Zdf, Sono soddisfatto ha detto Bettini : la sentenza mi ripaga della campagna denigratoria che ho dovuto subire.

25%

vai sul sito www.atala.it


scopri i modelli in promozione e i rivenditori che aderiscono alliniziativa
Registrando il prodotto che hai acquistato potrai usufruire dellestensione gratuita della garanzia di ulteriori 6 mesi!
DALL1 AL 31 MARZO PUOI RICEVERE UNO SCONTO DEL 25% SULLACQUISTO DI BICI DA CITT, MOUNTAIN BIKES E BICI DA BAMBINO*
*Offerta valida fino a esaurimento scorte.
Scopri i modelli in promozione sul sito www.atala.it oppure chiama i numeri 039 2045391/365/355

IL CASO-BIOGRAFIA

NOVIT

Merckx, querele per il cuore matto


Cuore matto? No, grazie. Eddy Merckx ci ripensa. Dopo la notizia, riportata in una sua biografia, in cui un medico parla di una malformazione pericolosa del cuore, dice: Quel dottore non mi ha mai fatto un elettrocardiogramma. E una trovata per fare soldi: mi rivolger alla giustizia.

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

CICLISMO IN EMILIA

FUTURO ITALIA

Cos Ulissi, 22 anni, sulla destra, batte Di Luca. Al centro Rujano, 5, e Serpa, 4 (seminascosto) BETTINI

Nervi per la pallanuoto) ai titoli conquistati in tutte le categorie giovanili.


Scaltro Era un 26 dicembre,

ricorda il c.t. Paolo Bettini , mi alzai da tavola sazio e anche un po gonfio dopo la "ribotta", che il pranzo dopo Natale, e vidi passare Diego in bici dietro la moto guidata dal padre. Allora mi rivolsi al mio, di padre, e gli dissi che se le nuove generazioni erano cos serie, avrei fatto bene ad andare ad allenarmi anchio. Conoscevo gi Ulissi,

HUZARSKI LEADER IN SPAGNA

y Appunti
Cunego attacca ma viene frenato
Damiano Cunego ci riprova nella 5 tappa del Catalogna. Nel finale attacca in discesa, viene ripreso, poi, ai 5, un avversario gli aggancia la ruota posteriore e lo costringe a fermarsi. La tappa di Manresa va al francese Julien Simon (Saur: 5 Cataldo), Michael Albasini (GreenEdge) resta leader. Oggi, 6 tappa, San Fruitos Badalona, km 169 (Eurosport, 16)

S
Il leader Bartosz Huzarski (Pol), 31 anni. Corre per la NetApp ARRIVO 1. Diego ULISSI (Lampre-Isd) km 160 in 4.06'15" media 38,895, abb. 10"; 2. Di Luca, (Acqua&Sapone) abb. 6"; 3. Huzarski (Pol, NetApp) abb. 4"; 4. Serpa (Col); 5. Rujano (Ven); 6. Pozzovivo a 1"; 7. Voss (Ger) a 7"; 8. D. Caruso; 9. Durasek; 10. Brambilla; 15. Garzelli; 19. Moser; 20. Felline a 121"; 38. Ponzi a 310"; 69. Battaglin a 722"; 100. Guardini a 1959" GENERALE 1. Bartosz Huzarski (POl, NetApp) in 13.4322"; 2. Di Luca (Acqua& Sapone) a 10"; 3. Ulissi (Lampre-Isd) a 11"; 4. Barta (R.Cec) a 13"; 5. Voss a 21"; 6. Serpa (Col); 7. Rujano (Ven); 8. Rubiano (Col) a 28"; 9. Reda 29"; 10. Garzelli; 12. Moser a 35"; 13. D. Caruso a 37"; 14. Brambilla a 40". OGGI A Crevalcore (Bo), 5 e ultima tappa, crono di 14,3 km. RaiSport 2 alle 19

Ci che lo rende unico listinto: quando sente profumo di vittoria, Diego diventa freddo, matematico
ROBERTO DAMIANI SPORT MANAGER LAMPRE

CRITERIUM INTERNATIONAL

Evans-F. Schleck Duello in Francia


Cadel Evans torna a correre in Francia dopo il successo al Tour 2011. Laustraliano della Bmc sar in gara oggi e domani a Porto Vecchio (Corsica) nel Criterium International. In gara anche lultimo vincitore, Frank Schleck. Oggi tappa in linea di 89,5 km, domani mattina crono di 6,5 km e nel pomeriggio arrivo sul Colle dellOspedale (179 km).

Ulissi grande bis C.t. Bettini: Pu vincere tutto


Coppi&Bartali Si chiama Diego in onore di Maradona: fa il vuoto in salita, simpone in volata Doppietta del livornese, stella della classe 1989
DAL NOSTRO INVIATO

ma quellepisodio mi aiut a conoscerlo meglio. E adesso che Bettini pedala in ammiraglia, la conoscenza si ancora pi approfondita: Scaltro, brillante, sveglio. Va forte in salita e vince in volata. Sa leggere e interpretare le corse, difficilmente si fa cogliere di sorpresa. Si dedica alle classiche, ma ha nel cuore i grandi giri. Credo di capirlo bene, perch anchio ero cos. E giusto che Ulissi non conosca il proprio destino, ma che lo possa scoprire da solo. I suoi orizzonti sono le Ardenne, ma anche la Sanremo, San Sebastian o il Lombardia. Poi magari saranno Giro e Tour.
Umile Per me, come corridore

DONNE-TROFEO BINDA

Coppa del Mondo domani a Cittiglio


(g.de maio) Domani a Cittiglio (Va) il Trofeo Binda, 2 prova di Coppamondo donne: il via alle 13, 131 km, 174 atlete tra cui liridata Bronzini, la tricolore Cantele, e le dominatrici delle ultime 4 edizioni: Vos e Pooley. Ieri incontro con lAssocorridori per valutare la loro disponibilit sulle richieste delle ragazze (assicurazioni, minimo salariale, numero gare, visibilit).

MARCO PASTONESI PAVULLO NEL FRIGNANO (Modena)

S
Elia Viviani veronese, 7 febbraio 1989: forte su pista e strada BETTINI

S
Andrea Guardini veronese, 12 giugno 1989: velocista BETTINI

Non ne aveva mai vinte due in 24 ore. Neanche da bambino o da ragazzo. Questa la prima doppietta della vita: gioved su un Muro che invece del modenese poteva anche parlare fiammingo, e ieri in una volata ristretta perch decimata da una salita con pendenze assassine nella penultima tappa della Settimana Coppi&Bartali. A parte il nome calcistico (non solo Diego, ma anche Armando, omaggio paterno a Maradona) e il cognome omerico (Ulissi potrebbe adattarsi anche a un rugbista o a un pugile), Diego Ulissi bicicletta e ciclismo, scatto e attacco, classica e tappa, dorsale e borraccia, insomma sembra nato per correre su due ruote. Dal luogo di nascita (Donoratico equivale a Alleghe per lhockey o a

somiglia proprio a Bettini spiega Alfredo Martini, presidente onorario Federciclo . Parla poco, riflette molto e ascolta tutto. Era gi maturo da junior, e non si vincono due Mondiali per caso. Sa aspettare. E mi sembra umile. Ma attenzione: i forti sono umili, perch lumilt una forza. Proprio cos concorda Roberto Damiani, sport manager Lampre-Isd : Diego umile e semplice, cerca di conciliare i sentimenti con la ragione. Ma quello che lo rende unico, listinto: quando sente profumo di vittoria, diventa freddo, matematico, quasi spietato.
Contento E lui, Ulissi?

La Vos e liridata Giorgia Bronzini

CON RAI FICTION

S
Diego Ulissi nato il 15 luglio 1989: 2 Mondiali jr e tappa al Giro 2011. Eccolo con il c.t. Paolo Bettini, di Cecina come lui
FOTO LUCA BETTINI

Ho attaccato in salita perch in quel momento sentivo che era la cosa giusta, In volata Rujano ha tentato di anticipare, Huzarski partito lungo, io li ho saltati tutti e due, mentre Di Luca tornava forte da dietro, Mi alleno molto nelle volate. E oggi si gioca la corsa nella cronometro finale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

E il Giro diventa cartone animato


Per la prima volta il Giro dItalia avr un cartone animato che racconter la corsa rosa attraverso gli occhi e il linguaggio dei bambini. Il progetto, ideato e sviluppato da Rai Fiction e Rcs Sport, consiste nella produzione di 26 episodi da 26 minuti per bambini dai 6 ai 9 anni. La serie racconter le storie di un gruppo di 6 ragazzi innamorati della bici.

la storia

Universit Bicocca, in cattedra Magni. A 91 anni


prire ai giovani, che lo hanno ascoltato a bocca aperta, l'et dell'oro del ciclismo Nel primo dopoguerra, l'Italia era divisa in due: coppiani e bartaliani, ha raccontato Magni. In mezzo c'era lui e non ha fatto la fine della noce tra le ganasce dello schiaccianoci. Nell'era di Coppi e Bartali ha vinto tre Giri d'Italia, tre giri delle Fiandre, tre campionati italiani. Si meritato il soprannome di Leone delle Fiandre. Bartali era un credente. Si alzava al mattino prima della tappa per andare a messa. Anch'io sono un uomo di fede, ma non l'ho mai fatto. Bartali era dell'Azione Cattolica. Poteva telefonare in Vaticano: aveva la linea diretta. E quando un ragazzo, impressionato del coraggio di Bartali, che, durante la guerra, trasportava documenti di espatrio per ebrei, salvandoli dalle camere a gas, ha voluto sapere come faceva, Magni ha risposto sicuro: Li nascondeva nel tubo della sella. Quei viaggi li ha fatti molte volte. Era un uomo coraggioso. In gara non era mai stanco. Non temeva il caldo, n il freddo. Indistruttibile. Lho conosciuto a 16 anni. Io ero di Vaiano di Prato, lui di Ponte a Ema, alle porte di Firenze. Toscani tutti e due. Ma io gli davo del Lei. E Coppi? Quando ho inventato la sponsorizzazione nel ciclismo con la Nivea, il Tour non voleva accettarmi. Ma Coppi disse: "Vengo, se c' Magni con la Nivea ha raccontato, ricordando il colpo di mano consumato ai danni della maglia rosa Nencini nella penultima tappa del Giro del 1955, la Trento-San Pellegrino. Alla vigilia mia moglie mi ha telefonato dicendomi: "Ci vediamo domenica al Vigorelli". Io le ho risposto: "No, no. Vieni domani a San Pellegrino, che il Giro non finito". Ho attaccato. Siamo rimasti in tre: io, Coppi e Nencini. Poi Nencini ha forato. L'hanno descritta come una sfida due contro uno, ma non stato cos. Per 70 chilometri Coppi rimasto alla mia ruota. Gli ho fatto vincere un traguardo a premi molto ricco. Poi, ad un certo punto, si messo a tirare. Lui ha vinto la tappa, io il Giro. Magni ha raccontato di come, nella tappa di Rapallo, cadde sulla spalla fratturata e per il dolore svenne: Arriv l'ambulanza e mi caricarono. In quel momento mi svegliai. "No, no. Io vado al traguardo", dissi. Scesi e rimontai in sella. Erano i tempi in cui la corsa sconfinava nel mito.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CLAUDIO GREGORI MILANO

Magni sale in cattedra. A 91 anni ha tenuto lezione all'Universit di Milano-Bicocca agli studenti del Master Sport Management Marketing & Sociology. Introdotto da Auro Bulbarelli, della Rai, che ha scritto su di lui un libro, e dal professor Franco Ascani, che ha annunciato che il 7 dicembre, in occasione del compleanno, sar insignito della Guirlande dHonneur, Magni ha parlato di Bartali, Coppi e di se stesso. Ha fatto sco-

Fiorenzo Magni, toscano, nato il 7 dicembre 1920. Ha vinto 3 Giri (1948, 51 e 55) e 3 Fiandre BOZZANI

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

FORMULA 1 GP MALESIA

Vettel

LA GUIDA

Domani la corsa alle 10 (diretta Rai1)


Domani a Sepang (5.543 m) si corre il GP di Malesia, seconda prova del Mondiale. Sono in programma 56 giri per 310,408

km. Questi gli orari italiani. Oggi: libere dalle 6 alle 7; qualifiche alle 9 in diretta su Rai2. Domani: gara alle 10 su Rai1; dalle 10.50 il collegamento passa su Rai2. Tempo reale su Gazzetta.it. Mondiale: 1. Button 25; 2. Vettel 18; 3. Hamilton 15; 4. Webber 12; 5. Alonso 10.

Michael Schumacher, 43 anni, in posa elastica EPA

Da sinistra Newey,

Lewis Hamilton (McLaren) anche ieri stato il pi veloce REUTERS

Stessa musica a Sepang


La McLaren vola, Ferrari a due facce
Hamilton e Button prenotano il GP. Fernando risale con la solita grinta, Felipe no. Ma se piove...
DAL NOSTRO INVIATO

ANDREA CREMONESI SEPANG (Malesia)

Ci vorrebbe davvero qualche scroscio di pioggia domani mattina. Chiaro che il grande malato della F.1 la Ferrari 2012 ha bisogno di medicine vere (sotto forma di pezzi nuovi) per poter guarire ma sino a quando il farmacista non avr trovato la formula corretta (se ne riparler a maggio), si pu ricorrere anche a qualche balsamo ricostituente. E la pioggia anche se pericolosa per Fernando Alonso e Felipe Massa perch basta un niente per volar fuori potrebbe quantomeno mischiare le carte e consentire di ambire a posizioni che in questo momento sono fuori portata come i gradini del podio.
Obiettivo I 180 di prove libere,

alle F2012 di diventare delle insidiose saponette come accadeva con la 150 Italia. Il Cavallino ha scartato lala quadriplana provata al mattino da Alonso: il vantaggio di far durare le gomme pi a lungo, come un anno fa, non c pi.
Duello Fuori le rosse, se si doves-

RED BULL ISOLATA

QUANTI RIMEDI CONTRO IL CALDO


1 2

Horner non firma la lettera a Todt sul calo dei costi


SEPANG Attacco e difesa: dal punto di vista politico la Red Bull sta giocando due partite in contemporanea. Il team di Milton Keynes non si accontenta della spiegazione di Charlie Withing che ha definito legale lF duct della Mercedes. No, la questione per me non chiusa ha detto il team principal Chris Horner . Sarebbe bello avere un chiarimento approfondito prima di lasciare la Malesia. In realt il mal di pancia dei team nasce da un accordo tra gentiluomini siglato allinterno della commissione tecnica della F.1, con il quale si era deciso di non fare ricorso allF duct, fosse azionato dal pilota o meno. La Mercedes evidentemente pensa di non aver rotto il patto perch ritiene che il sistema studiato per la W03 non sia un F duct vero e proprio, ma un dispositivo per ridurre la resistenza sul dritto e facilitare i sorpassi. Allattacco sulla questione F duct, la Red Bull si trova in una posizione di gradevole isolamento su quella infinita della riduzione dei costi: il team di Milton Keynes, insieme alla sorella Toro Rosso, non ha infatti sottoscritto la lettera inviata la scorsa settimana alla Fia con la quale si chiede a Todt di inserire laccordo dei costi nel regolamento sportivo, in modo tale poi da poter punire i trasgressori.
a.cr.
RIPRODUZIONE RISERVATA

che malgrado i continui allarmi meteo, sono stati asciutti hanno detto che lobiettivo massimo per il fine settimana pu essere soltanto quello di ripetere il 5o posto di 7 giorni fa in Australia. I 7 decimi rimediati dallo spagnolo al termine delle libere non sono un distacco drammatico su un tracciato lungo 5,5 km ma appaiono comunque come lennesimo miracolo di un pilota che non ha alcuna intenzione di arrendersi alle difficolt. E cos stride di nuovo il distacco di Massa, il quale ha s sottolineato di aver fatto un lavoro differente (doveva anche regolare la macchina con il nuovo telaio) ma ha pure ammesso di aver perso la bussola al pomeriggio. Pi in generale la Ferrari ha potuto constatare con soddisfazione che, almeno con Alonso, il degrado delle gomme inferiore a quello di Schumi e Rosberg e che i pneumatici vanno in temperatura alla svelta, cos che in caso di pioggia ad esempio impedisce

se correre con il sole la lotta per il successo potrebbe ridursi in famiglia tra Hamilton e Button o allargarsi a Vettel e Webber. Le McLaren hanno confermato lo stato di forma della scorsa settimana, Hamilton stato il pi rapido al mattina e al pomeriggio, sia con le gomme dure sia con le medie, con tanta e poca benzina mentre Button nel pomeriggio ha trovato un passo accettabile e si candida al bis di Melbourne. La Red Bull per guastare i piani di Woking deve trovare un assetto che consenta a Vettel e Webber di spingere sul giro secco senza rischiare di finire fuori. Non abbiamo ancora capito a fondo il comportamento della RB8, ha ammesso Helmut Marko che teme un eventuale tappo in gara delle Mercedes, che sono velocissime ma come a Melbourne soffrono sulla distanza per lusura delle gomme. Chiaro che se Schumi e Rosberg si dovessero frapporre tra McLaren e Red Bull, Hamilton e Button potrebbero scappare via.
Punti Per la zona punti i rivali della Ferrari si chiamano Toro Rosso (Ricciardo ieri 6o, Vergne 8o), Lotus (Grosejan 10o, mentre Raikkonen 15o perder 5 posizioni al via per la sostituzione del cambio), Williams (Madonado 11 o ) e Force India (Hulkenberg 11o e Di Resta 12o). Il resto lo faranno le strategie: con un degrado gomme cos elevato sono previste almeno 3 soste. Dovesse piovere...
RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Un tubone fa entrare il ghiaccio secco dentro labitacolo della McLaren di Button 2 La Red Bull utilizza un semplicissimo sacchetto di ghiaccio per raffreddare Vettel allinterno della monoposto 3 Felipe Massa usa un asciugamano freddo per abbassare la sua temperatura corporea IPP

Libere/1
POS PILOTA NAZ TEAM TEMPO DISTACCO

Libere/2
POS PILOTA NAZ TEAM TEMPO DISTACCO

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18. 19. 20. 21. 22. 23. 24.

HAMILTON VETTEL ROSBERG SCHUMACHER GROSJEAN WEBBER RAIKKONEN DI RESTA BUTTON HLKENBERG BOTTAS MALDONADO MASSA KOBAYASHI ALONSO VERGNE KOVALAINEN RICCIARDO PETROV PEREZ GLOCK PIC KARTHIKEYAN DE LA ROSA

GB GER GER GER FRA AUS FIN GB GB GER FIN VEN BRA GIA SPA FRA FIN AUS RUS MES GER FRA IND SPA

McLaren-Mercedes 138"021 media 203,576 km/h Red Bull-Renault Mercedes Mercedes Lotus-Renault Red Bull-Renault Lotus-Renault Force India-Mercedes McLaren-Mercedes Force India-Mercedes Williams-Renault Williams-Renault Ferrari Sauber-Ferrari Ferrari Toro Rosso-Ferrari Caterham-Renault Toro Rosso-Ferrari Caterham-Renault Sauber-Ferrari Marussia-Cosworth Marussia-Cosworth Hrt-Cosworth Hrt-Cosworth 138"535 138"813 138"826 138"919 139"092 139"128 139"298 139"323 139"440 139"724 139"783 139"896 139"910 139"980 140"099 140"247 140"469 140"857 141"085 143"170 144"580 145"360 145"528 a 0"514 a 0"792 a 0"805 a 0"898 a 1"071 a 1"107 a 1"277 a 1"302 a 1"419 a 1"703 a 1"762 a 1"875 a 1"889 a 1"959 a 2"078 a 2"226 a 2"448 a 2"836 a 3"064 a 5"149 a 6"559 a 7"339 a 7"507

1.

HAMILTON

GB GER GB GER AUS SPA AUS FRA FRA GER VEN GER GB GIA FIN BRA BRA MES RUS GER FIN FRA IND SPA

McLaren-Mercedes 138"172 media 203,263 km/h Mercedes McLaren-Mercedes Mercedes Toro Rosso-Ferrari Ferrari Red Bull-Renault Toro Rosso-Ferrari Lotus-Renault Red Bull-Renault Williams-Renault Force India-Mercedes Force India-Mercedes Sauber-Ferrari Lotus-Renault Ferrari Williams-Renault Sauber-Ferrari Caterham-Renault Marussia-Cosworth Caterham-Renault Marussia-Cosworth Hrt-Cosworth Hrt-Cosworth 138"533 a 0"361 138"535 a 0"363 138"696 a 0"524 138"853 a 0"681 138"891 a 0"719 139"133 a 0"961 139"297 a 1"125 139"311 a 1"139 139"402 a 1"230 139"444 a 1"272 139"464 a 1"292 139"625 a 1"453 139"687 a 1"515 139"696 a 1"524 140"271 a 2"099 140"678 a 2"506 140"947 a 2"775 141"464 a 3"292 141"681 a 3"509 142"594 a 4"422 142"874 a 4"702 143"658 a 5"486 143"823 a 5"651

2. SCHUMACHER 3. BUTTON 4. ROSBERG 5. RICCIARDO 6. ALONSO 7. WEBBER 8. VERGNE 9. GROSJEAN 10. VETTEL 11. MALDONADO 12. HLKENBERG 13. DI RESTA 14. KOBAYASHI 15. RAIKKONEN 16. MASSA 17. SENNA 18. PEREZ 19. PETROV 20. GLOCK 21. KOVALAINEN 22. PIC 23. KARTHIKEYAN 24. DE LA ROSA

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

RAIKKONEN PUNITO

Kimi, cambio nuovo: - 5 posti in griglia


SEPANG Non stato fortunato sinora il ritorno di Kimi Raikkonen in F.1: alle prese con uno sterzo che non lo soddisfa,

Alonso, Horner LIVERANI

Maldonado beato tra le donne REUTERS

lex ferrarista in serata ha saputo che comunque andranno le qualifiche perder cinque posizioni sullo schieramento per dover sostituire il cambio (per regolamento si devono disputare con lo stesso esemplare quattro gare). Dunque un altro GP in salita

dopo lAustralia, dove Kimi per un problema di comunicazione con i box era rimasto subito escluso in Q1 (18). Ma si era poi rifatto in gara dove era tornato in zona punti. Ora, sulla pista dove ha colto il primo successo iridato (2003 con la McLaren) lo attende unaltra impresa.

Kimi Raikkonen non sembra contentissimo... LAPRESSE

MARCO DEGLINNOCENTI SEPANG

Non abbiamo la bacchetta magica, non possiamo fare tutto dun colpo solo, ma a distanza di una settimana dal GP di Melbourne importante che abbiamo identificato i problemi della macchina e lavoriamo per risolverli. Per ora dobbiamo ottimizzare quello che possiamo fare in pista. Stefano Domenicali, responsabile della Gestione sportiva, realisticamente ottimista in previsione della prima, prova dappello. Ma non c solo il GP di Malesia, c soprattutto da guardare al futuro per non perdere terreno nei confronti della concorrenza.
Avanti e indietro Cos il dirigente ferrarista, dopo il GP di Australia, con il dt Pat Fry, volato a Maranello prima di tornare qui: Volevamo la certezza che a casa, in particolare gli aerodinamici, siano concentrati sullo sviluppo del programma: dobbiamo essere sicuri che quello che ci serve arrivi nel minor tempo possibile. Ma su che cosa si lavora? Come ho detto a Melbourne dopo il GP, sulla trazione nelle curve lente e la velocit massima (Alonso ieri stato il pi lento con 300,4 km/h: 7 in meno di Hamilton, 13 dalla Toro Rosso di Vergne, il pi veloce; n.d.r.). Da allora nulla cambiato ma ho fiducia in soluzioni rapide. In una lotta cos ristretta anche un piccolo passo fa la differenza e in un momento difficile serve fare punti perch pu succedere di tutto. Massa In attesa degli sviluppi

HANNO DETTO

d
S

DENTRO LA ROSSA

Assetti rigidi, tanto carico: ciao velocit


Storicamente la pista di Sepang ha visto la Ferrari grande protagonista, ma la situazione quest'anno sembra cambiata. La F2012, punto di partenza della nuova gestione di Pat Fry, ha evidenziato subito problematiche tali da richiedere una cura che non pu essere immediata. Problemi di aerodinamica e di trazione, con Alonso che a Barcellona aveva ammesso facciamo fatica a uscire dalle curve. La F2012 sembra soffrire di una instabilit aerodinamica che richiede un assetto molto rigido, ma cos facendo si perde molto in trazione alluscita dalle curve. A Melbourne, pista con curve non troppo veloci, si favorita la trazione ammorbidendo l'assetto e penalizzando l'aerodinamica, che era meno determinante. A Sepang il compromesso diventa pi difficile: bisogna avere buona trazione per il tratto misto, ma anche una buona aerodinamica per i tratti veloci. stato trovato caricando al massimo l'incidenza delle ali e ovviamente pagando un prezzo pesante in velocit di punta. La F2012 ha risolto i problemi di ritardo nel mandare in temperatura le gomme, anche se sembra utilizzare angoli di camber pi accentuati della concorrenza. Pu quindi puntare alla prestazione sul giro, ma in gara si ritrova nella situazione opposta: quella di mangiarsi le gomme. In attesa della versione B, che debutter dopo le prove di inizio maggio al Mugello.
Giorgio Piola
RIPRODUZIONE RISERVATA

Alonso si scalda Pronti per la gara


Lo spagnolo: Abbiamo messo insieme un puzzle Massa: Cambiando ho avuto buone sensazioni

Alonso Abbiamo confrontato diverse configurazioni, alla ricerca della combinazione migliore. Ora abbiamo tante informazioni per la gara

S
Massa Era importante capire che cosa non avesse funzionato in Australia. Siamo nella direzione giusta. Se tutto andr bene, possiamo lottare

S
Domenicali Abbiamo identificato i problemi della macchina e lavoriamo per risolverli. In fabbrica sono tutti concentrati su questo obiettivo

Domenicali stringe i tempi: Ho fiducia in soluzioni rapide Ci servono punti


qui ci si impegna con il materiale che c. Spiega Domenicali: Abbiamo lavorato su due programmi diversi per i piloti. A Felipe stato dato uno chassis di riserva, sono stati sostituiti pezzi e verificate differenti configurazioni per dargli la macchina migliore. Ed anche importante che senta la nostra fiducia. E non soltanto lui, perch tutto il team sotto pressione. Massa, per, nonostante la partenza no e le speculazioni sul

S
Fernando Alonso, 30 anni, davanti a Felipe Massa, 30: ieri sulle Ferrari cera unala anteriore nuova in tutte le parti

suo futuro, nega una pressione particolare: Non sono preoccupato, nelle libere, la mattina, abbiamo montato pezzi diversi dallAustralia e con le gomme nuove la mia vettura aveva un comportamento differente da quello del pomeriggio, quando, invece, abbiamo ripreso soluzioni di Melbourne e tutto andato nella direzione contraria. La sua Ferrari, dunque, sembra aver reagito bene alle modifiche, anche se il brasilia-

no dice: Non ancora competitiva, ma siamo nella direzione giusta. E qui con il forte degrado delle gomme, non sar di colpo tutto facile. Ma anche guardando Fernando, che aveva un programma diverso dal mio ed ha migliorato, mi pare che se tutto andr nel verso giusto sar possibile lottare. Soprattutto, per, Massa soddisfatto di una cosa: Importante era capire quello che non ha funzionato e secondo me ades-

so lo abbiamo capito.
Alonso Pure Fernando esprime moderata fiducia: Abbiamo confrontato diverse configurazioni, giocando un po come un puzzle alla ricerca della migliore combinazione. Ci siamo dedicati in particolare al lavoro sulle gomme, con diversi livelli di benzina a bordo. Abbiamo tante informazioni che ci permetteranno di essere pronti per la gara.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA TECNICA FANNO ANCORA DISCUTERE LE SOLUZIONI ADOTTATE QUESTANNO DALLA MERCEDES

SCATTA LA GP2
telecamere ai lati del muso.
Ferrari Novit non solo ristrette allimpiego del terzo telaio assemblato per Massa bens per lintroduzione di un nuovo muso sullauto di Alonso. In verit si tratta di una versione gi vista nellultimo test a Barcellona ma che non fu usata in Australia. Si differenzia dal precedente in tutti gli elementi: paratie laterali, profilo principale con due soffiature e diversi flap. Sauber Osservata speciale la Sauber per le numerose soluzioni interessanti. Adrian Newey si gi ispirato alla monoposto elvetica e ora lo faranno altri. Infine sulla McLaren debuttano le branchie per migliorare il raffreddamento.
g.p.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Schumi, quel fuori pista che ha svelato lF-duct


Feritoie sotto i flap dellala anteriore Scoperte quando lauto del tedesco era sulla gru
SEPANG

illazioni, sono diventate certezze. Sotto i flap dellala anteriore ci sono 2 sottili feritoie per attivare leffetto F-duct in sincronismo con linnesto del Drs. Soluzione regolare per la Fia: ora i team possono presentare un reclamo.
Red Bull Box rilassato quello

Pole Valsecchi davanti a Razia Oggi c la corsa

La Mercedes ha sempre tenuto celati nel box i segreti dei musi ma Schumacher, con luscita di pista nelle prove in Australia ha svelato la parte inferiore della W03 sollevata dalla gru davanti ai fotografi. E le

I flap dellala anteriore sono soffiati da un condotto proveniente dal posteriore per ridurre la deportanza

Red Bull nonostante le monoposto a pezzi con tutti i segreti in vista. Si potuto notato che Newey ha mantenuto la stessa disposizione dei componenti del kers con le batterie sdoppiate ai lati della scatola del cambio. Sulle monoposto poi un continuo carosello di novit: due diverse soluzioni di aperture degli scarichi mantenute dai due piloti per tutta la giornata e l'introduzione del terzo (in due gare) alettone anteriore che risulta facilmente distinguibile perch non ha pi le due

(ro.chi.) Davide Valsecchi (foto Pellegrini) ha firmato a Sepang la prima pole 2012 della GP2. Il 23enne del team Dams ha superato il brasiliano Razia, il britannico Chilton e il monegasco Coletti. Ma la corsa unincognita, ha detto Valsecchi. Oggi in programma gara 1 (RaiSport 2 alle 10.25), domani gara 2.

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

FORMULA 1 GP MALESIA

album
A Londra nel 2009 la migliore prestazione: nuoto, bici e corsa in 2h07

Superman Button

la scheda
JENSON BUTTON 32 ANNI IRIDATO 2009

Jenson Button nato a Frome (Inghilterra) il 19 gennaio 1980. alla McLaren dal 2010. In carriera ha vinto 13 gare e il Mondiale 2009 con la BrawnGP

HA DETTO

d
S

DAL NOSTRO INVIATO

PAOLO IANIERI SEPANG (Malesia)

su Hamilton veloce. eccitante averlo come compagno: certi giorni dura altri esaltante. una vera scommessa ed quello che mi piace

Instancabile Button. Domenica ha conquistato per la terza volta il GP dAustralia, domani prover a centrare il bis qui in Malesia e tra 8 giorni alle Hawaii inseguir il record personale sulla distanza olimpica di triathlon: Ho un primato di 2h07, punto a 2h04 annuncia Jenson. Che la domenica prima di Melbourne a Nagoya, Giappone, aveva chiuso in 3532 la gara di 10 km, 7o su 4.500 al via.
Jenson, perch il triathlon?

Ora voglio il Mondiale Ma anche di triathlon


Instancabile Jenson. Domani prover a fare il bis, poi voler alle Hawaii per inseguire il record personale sulla distanza olimpica

il GP di Gran Bretagna dove non sono mai salito sul podio. Non che il GP di casa ti piega dalla pressione, il tifo ti spinge, ma non ti fa guidare in maniera differente. Poi, dico che avere vinto il Mondiale con la Brawn mi ha reso felice, ma quello che ho ottenuto dopo ancor pi.
Dopo il titolo sembrato sollevato di andare via dalla Brawn.

S
su Vettel Di lui vedo il pilota e le sue qualit, non la persona. Di sicuro ho pi esperienza di lui nelle gare e nella vita, ma questo non mi fa un uomo migliore

Lamore nato nel 2007-2008: avevo una macchina non competitiva e, non importa quanto spingessi, non andavo mai a punti. Il triathlon era lunica fuga, l se mi fossi allenato duro avrei potuto far risultato. Ho iniziato e mi ha contagiato. Ora mi arrabbio se non mi alleno bene, se sono pi lento della gara precedente, sono cos competitivo che reagisco come se mi fosse andato male un gran premio. E prima di una gara sono nervosissimo.
Perch?

S: conoscevo la sofferenza di correre con squadre che non lottavano per il Mondiale, vincere gare o solo salire sul podio. Lanno dopo laddio Honda stato emozionante, ma vinto il titolo sentivo che era il momento di muovermi oltre, servivano altre sfide.
Ma come fa a essere sempre cos rilassato?

UN VERO ATLETA

gran differenza: questo mi ha aiutato tanto.


Lei la faccia pi pulita di questa F.1: veloce, vincente, disponibile, gentile. Difficile sentire parlare male di lei.

Questo il miglior periodo della sua vita?

Perch per me non normale saltare in acqua con 1.500 persone. Ecco, il triathlon qualcosa che mi interessa per il dopo F. 1. Voglio qualificarmi nella mia categoria per i Mondiali e lIronman alle Hawaii. Potrei ricevere linvito, vero, ma non mi interessa.
Dopo la vittoria di domenica lhanno soprannominata il Mago di Oz, abbreviazione per Australia. Qual la sua magia?

S
su Alonso Siamo simili come concetto di squadra. Sarebbe interessante averlo come compagno

Ride. So di non essere forse il pi veloce in griglia, ma non questo che desidero. Voglio essere il migliore, ma non penso mai di esserlo: avere fiducia in se stessi importante, e io ne ho, ma mai troppa. E per me realizzare che non solo lindividuo che vince la gara fa una

Jenson fa due ore di bici al giorno, pi unora di corsa e unora di nuoto. Ecco i suoi record. 10 km 3532" Triathlon (1,5 km nuoto, 40 km bici, 10 km corsa) 2h07 I suoi valori Battito cardiaco a riposo: 45 al minuto Massa grassa: 8-9%

Oh, sono sicuro che pap, la mia fidanzata Jessica o Mikey (Collier, il preparatore; n.d.r.) potrebbero dire il contrario. Tutti abbiamo i giorni in cui siamo stressati, sono una persona. Solo non lo mostro a voi, tengo al mio privato.
Questo la accomuna un po a Vettel.

piuttosto buono. Ne ho avuto altri, ma ora sono molto felice. Gli ultimi due anni ho realizzato che la F.1 parte fondamentale della mia vita e che importante godere di ogni momento, sia legato ai GP, sia a chi della mia famiglia qui per starmi vicino. Tra 10 anni mi guarder indietro e dir: Wow.
Sa gi che cosa far quando smetter?

Quando non vincevo in F.1 era una fuga: con lallenamento potevo fare bene Ora mi arrabbio se sono pi lento, reagisco come fosse andato male un GP

Non lo sono. Sembra allesterno, forse per lallenamento che faccio, costruito sulla distanza. Ci sono due tipi di persone nello sport, chi corre verso qualcosa e chi ne scappa. Non so ancora quale delle due sono, ma amo quel che faccio e non potrei vivere una vita piatta.
Lei parla spesso dellimportanza di avere la famiglia intorno a s.

Non so, non conosco Sebastian cos bene. Di lui vedo il pilota e le sue qualit, non la persona. Di sicuro ho pi esperienza di lui nelle gare e nella vita, ma questo non mi fa un uomo migliore di lui.
Impossibile frequentarsi tra piloti?

No. Mi piacerebbe lavorare con piloti giovani, ma non vedo cos in l. Molto dipende dallavere unauto competitiva. Lottare per vincere fa una gran differenza. E guidando per questa squadra, se anche non hai subito la macchina giusta credi nel futuro.
Potrebbe finire la carriera in McLaren?

Passo molto tempo con Paul Di Resta e Alexander Wurz. Con gli altri ci si vede ai briefing, alla riunione dei piloti, si parla, ma alla fine siamo qui per lavorare. E a casa abbiamo i nostri amici.

Qui mi trovo bene. Me lo aspettavo, anche se pensavo pi al fatto che costruissero buone macchine. C tanta passione. Si parla di quella Ferrari, ed vero, ma nessuno sa quanto sia lo stesso anche qui. Nel futuro non si sa, ma i prossimi anni mi troverete qui.
C un pilota al cui fianco le piacerebbe correre?

eccitante averlo come compagno, certi giorni molto dura, altri esaltante. una vera scommessa, ed quello che mi piace. Se lui non fosse in F.1, sarebbe stimolante avere Fernando (Alonso; n.d.r.) come compagno. talentuoso, un doppio campione del mondo, veloce... il pi veloce? Io dico di no, lui probabilmente direbbe lo stesso di me. molto intelligente, e credo che in molte cose siamo simili, in altre no. Di sicuro lo siamo come concetto di squadra, di volere intorno a noi le persone giuste. Sarebbe interessante, lavorare con lui e averlo come nemico, cosa che sono sicuro lui diventerebbe.
Che cosa le manca ancora?

Non solo quella di sangue, ma pure la squadra, gli ingegneri. Per me sempre stato importante avere una buona relazione con loro, tra noi non solo lavoro. In un weekend viviamo le stesse emozioni, devi poterti arrabbiare con loro o che siano loro a farlo con te. E se mi monto la testa, ci deve essere chi mi sistema. A Melbourne dopo la prima fila il mio vecchio a cena mi ha detto complimenti, per sarebbe stato meglio se avessi fatto un 3o settore migliore. cos che deve essere.
Pensa di sposarsi?

Lewis veloce.

Nulla, per lobiettivo un altro Mondiale. E vorrei vincere

Ride. Con chi? Di sicuro mi sposer e voglio figli, ma ora tutto perfetto cos e lei (Jessica Michibata la fidanzata; n.d.r.) lo capisce. Seguiamo la vita che per noi la pi giusta e quando il giorno arriver ... spero di essere ancora qui a correre, perch ho intenzione di farlo ancora a lungo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

MOTOGP TEST A JEREZ


GALLERIA DALLA SPAGNA IL DOTTORE SI RIF IL LOOK, DOVI FESTEGGIA, LORENZO INCONTENTABILE
1 2 3 4

DE PUNIET PRIMA CRT

Taccuino
IL FRATELLO DI ROSSI

Marini 24 nel Civ


(p.g.) Parte in salita lavven tura nel motociclismo dei grandi per Luca Marini, 14 anni, fratello di Valentino Rossi da parte di mam ma Stefana Palma. Al Mugello, nel le prime qualifiche del Civ (catego ria Moto 3), ha realizzato con la Honda il 24 tempo a 3"650 da Ke vin Kalia (Honda), in pole provviso ria. Nella Stock 600 15 Dakota Mamola, 17 anni, figlio del grande Randy. Oggi dalle 9 le qualifiche fi nali delle sette categorie in pro gramma. Ingresso 10 euro.

Cos nella prima delle tre giornate di test MotoGP a Jerez (4.423) 1. Stoner (Honda) 139"146 2. Lorenzo (Yamaha) 139"419 3. Pedrosa (Honda) 139"579 4. Spies (Yamaha) 139"984 5. Crutchlow (Yamaha) 140"130 6. Hayden (Ducati) 140"512 7. Bautista (Honda) 140"545 8. Dovizioso (Yamaha) 140"665 9. Rossi (Ducati) 140"920 10. Bradl (Honda) 140"983 11. De Puniet (Art-Aprilia) 141"015 12. Barbera (Ducati) 141"388 13. Abraham (Ducati) 141"603 14. Espargaro (Art-Aprilia) 142"293 15. Battaini (Ducati) 142"403 16. Edwards (Suter-Bmw) 142"462 17. Pirro (Ftr-Honda) 142"655 18. Petrucci (Ioda-Aprilia) 142"750 19. Pasini (Art-Aprilia) 143"006 20. Hernandez (Bqr-Kawasaki) 1'43"437 21. Ellison (Art-Aprilia) 1'43"477 22. Silva (Bqr-Kawasaki) 144"025

1 Valentino Rossi, 33 anni, incolla il 46 sulla fiancata della GP12 2 Il pesarese con il nuovo casco in carbonio Agv PistaGP: sar in vendita a 980 euro 3 Andrea Dovizioso (sin.) festeggia i 26 anni con Herv Poncharal, capo del team Yamaha Tech3 4 Jorge Lorenzo, 24 anni, 2 posto ieri, fotografato ai box MILAGRO-RICHIARDI

SUPERBIKE

Retromarcia
La Ducati peggiora Vale: Non ci siamo
Lontano da Stoner (1"7) e pi lento pure di Hayden Problemi di entrata in curva: cerchiamo il rimedio
DAL NOSTRO INVIATO

FILIPPO FALSAPERLA JEREZ (Spagna)

Le nuvole nere si vedono in cielo, annuncio della pioggia che potrebbe arrivare oggi sugli ultimi test della MotoGP prima del via iridato dell8 aprile, ma soprattutto intorno a Valentino Rossi. Per carit, lui sempre brillante anche quando ti deve spiegare perch ha preso pi di 1"7 (a Sepang 1"2 era sembrato gi uno sproposito; e qui a Jerez la pista pi corta di 1 km) dal solito Casey Stoner, per tra le righe della delusione ieri si sono lette parole veramente dure. Se guardiamo bene, il 9 posto meglio della Malesia (era stato 10; n.d.r.), dice quasi senza credere nemmeno lui alla spiegazione. Ma poi lascia cadere l... Il test strano stato il primo in Malesia, non il secondo. Cio lanomalia era stata la visione ottimistica della prima uscita, quando il nuovo telaio perimetrale in alluminio (come le giapponesi, che lui ha fortemente caldeggiato) era sembrato miracolosamente subito pi che dignitoso, malgrado fosse il primo esperimento Ducati in quel settore e malgrado

compagni di marca e deve trovare la strada. Dice Stoner: difficile giudicare, perch le condizioni cambiano sempre. Per vero che ha sempre qualcuno davanti con la sua moto. E Jorge Lorenzo, velocissimo inseguitore: Ha chiaramente dei problemi, perch non possibile che non faccia un giro veloce, n abbia mai un buon passo. Continuiamo ad aspettare. In ogni caso le traversie non gli fanno dimenticare i suoi doveri per le aziende che rappresenta. Ieri lAgv ha presentato il casco PistaGP in carbonio (1.250 grammi, 200 meno del tradizionale) nato intorno alla sua testa. Non per modo di dire, visto che il progetto partito dal calco del suo cranio con rilevazione in 3D. pi comodo assicura il pesarese e soprattutto permette una visione molto migliore. Dallautunno sar disponibile anche per la clientela sportiva a un prezzo di 980 euro; pi avanti, inoltre, sbarcher sul mercato una versione pi abbordabile ed economica.
Duello Tornando ai test, la gior-

Chili e la Hall of Fame


La seconda prova del Mon diale Superbike a Imola (1 aprile) vi vr della sfida tra Biaggi, Checa e Melandri, ma sar anche loccasio ne per feste ed eventi legati ai 25 anni di vita del campionato, tra cui la premiazione dellidolo di casa Pierfrancesco Chili, che entra nel la Hall of Fame dei grandi campioni della Sbk. Il bolognese, 47 anni, ha disputato 12 stagioni in Superbike, vincendo 17 gare. Sar premiato anche Piergiorgio Bontempi.

ENDURO

Mondiale in Cile
(d.a.) Prende il via oggi a Tal ca (Cile) il Mondiale Enduro, il pri mo senza il cinque volte iridato Mika Ahola, morto a met gennaio. Tante le novit: dal cambio di clas se degli iridati Juha Salminen (dalla E1 alla E2) e Antoine Meo (dalla E2 alla E1) al nuovo punteggio per i pri mi quindici classifica, fino alla Cop pa del Mondo 125 2T che passa da Under 23 a Under 20. Occhio ai no stri Oldrati, Albergoni e Salvini.

DEBUTTA IN INDYCAR

Tocca a Barrichello
Domani a St. Petersburg (Florida) prende il via lIndyCar 2012. Sedici i GP in calendario. Luo mo da battere lo scozzese Dario Franchitti, campione in carica. Ma occhio anche al debuttante di lus so Rubens Barrichello. Dalla 500 Miglia di Indianapolis correr an che litaliano Luca Filippi. Domani la gara inaugurale sar trasmessa in diretta dalle 19 su Sky Sport 2 HD.

Sopra Valentino Rossi, 33 anni, e sotto laustraliano Casey Stoner, 26 MEMEDIA-EPA

fosse nato con un lavoro frenetico in pochissimo tempo.


Limite Il problema che gli al-

tri sono cresciuti, noi no, sintetizza Valentino. Che poi enuncia il problema: Non riesco a caricare lanteriore in entrata e mi porto questo problema in ogni curva. Cos cresciuto il distacco. Non mi preoccupa troppo il gap, ma il fatto che non riusciamo a porre rimedio. Dovremmo aver trovato una possibile via, ma lo abbiamo

fatto alla fine, quando era freddo e le gomme consumate. Inutile insistere, ripartiremo da l sperando che non piova. Il vero problema che questa volta davanti, ben davanti, 6 e 4 decimi pi veloce, c il compagno Nicky Hayden, che comunque rimedia 1"366 di distacco. Il divario vero quello suo, dice quasi per scaricarsi. Ma chiaro che Valentino non pu pi accettare di avere davanti

nata stata il solito testa a testa. Lorenzo ha guidato quasi sempre, Stoner ha dato la zampata allultimo giro per 273 millesimi. Ma lo spagnolo stato velocissimo: per ben 6 volte ha fatto meglio del secondo miglior tempo di Casey. Passo impressionante. Andrea Dovizioso, invece, non ha festeggiato bene i 26 anni. Ha dormito male per problemi intestinali e limpatto con Jerez non stato positivo in sella alla Yamaha. Ha chiuso 8, un po meglio di Valentino. Non hanno sfigurato le Crt: De Puniet ha semidistrutto la sua prima Art per andato piuttosto forte (11), meglio delle Ducati satellite. Buon esordio di Pirro, con la Ftr-Honda di Gresini, 17 e subito davanti alla Ioda di Petrucci.
RIPRODUZIONE RISERVATA

RALLY DEL CIOCCO

Andreucci in testa
(g.r.) Sei su sei, senza neppu re dare limpressione di spremersi tanto. Paolo Andreucci simpone con la Peugeot 207 in tutte le prove speciali della prima tappa del Rally del Ciocco, round inaugurale del Tricolore 2012. Andreucci chiude cos la giornata con 21"1 su Umber to Scandola, impegnato a prende re le misure alla Skoda Fabia che usa per la prima volta, e 22"3 su Alessandro Perico, con unaltra due porte del Leone Rampante.

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

BASKET EUROLEGA, GARA-2 DEI QUARTI

Parit!
Siena domina Ma nel finale che spavento
Mps a +15, lOlympiacos risale a -1 Decide Stonerook nellultima azione

DAL NOSTRO INVIATO

LUCA CHIABOTTI SIENA

SIENA OLYMPIACOS
(22-18, 48-35; 67-53)

81 80

Shaun Stonerook in difficolt per tutta la partita. Ma ci mette una pezza. Anche allunico vero errore di Bo McCalebb: un libero sbagliato a 15" dalla fine, con Siena solo a +2. Il capitano svetta tra i greci, si rifugia in contesa e la freccia aiuta gli audaci: palla alla Montepaschi, nuovo possesso, libero del +3. E quando Rakocevic, che dalla lunetta non sbaglia quasi mai, fa 0/2 e d allOlympiacos 5" per sperare, ancora Stonerook va a rubare lultima palla a Printezis racchiudendo in 15" le due cose che tengono viva la speranza europea di Siena.
Similitudini Siamo 1-1 dopo

MONTEPASCHI SIENA: McCalebb 21 (6/7, 2/4), Moss 7 (2/5), Thornton 2 (1/3), Stonerook 2 (0/2 da 3), Andersen 12 (2/4, 1/1); Zisis 4 (2/4), Rakocevic 13 (4/9, 0/2), Carraretto (0/1 da 3), Lavrinovic 18 (5/5, 2/3), Ress 2 (1/1). N.e.: Aradori , Lechthaler. All.: Pianigiani. OLYMPIACOS PIREO: Matzaris (0/1 da 3), Spanoulis 7 (2/5, 0/2), Keselj 9 (2/2, 1/5), Antic 11 (1/2, 1/4), Dorsey 7 (3/4); Hines 9 (3/6), Papadopoulos 4 (2/2), Gecevicius (0/1, 0/1), Printezis 15 (2/7, 2/3), Papanikolaou 7 (2/5 da 3), Sloukas (0/1), Law 11 (4/7, 0/1). All.: Ivkovic. ARBITRI: Arteaga (Spa), Radovic (Cro), Boltauzer (Slo). NOTE - T.l.: Sie 20/27, Oly 24/33. Rimb.: Sie 24 (Andersen, lavrinovic 6), Oly 38 (Dorsey, Printezis 6). Ass.: Sie 11 (Zisis, Rakocevic 4), Oly 14 (Law 5). Progr.: 5 12-13, 15 37-26, 25 52-43, 35 73-65. Usc. 5 f.: Hines 3935" (77-76), Dorsey 3950" (80-78). Spett. 5050.

CSKA 2-0 SU BILBAO

4
S

le Pagelle
di CHIABO

Quarti al meglio di 5 partite. SienaOlympiacos 1-1 Gara-1: 75-82 Gara-2: 81-80 Gara-3 mercoled 28 al Pireo. Gara-4 venerd 29 al Pireo. Eventuale gara-5 a Siena il 4 o 5 aprile.

LAVRINOVIC, CHE RISPOSTA DOPO GARA-1 LAW RIAPRE LA PARTITA


SIENA

8 MCCALEBB

IL MIGLIORE

S
Cska MoscaBilbao 2-0 Gara-1: 98-71 Gara-2: 79-60 (Kirilenko 20 e 12 rimbalzi, Teodosic 18 e 9 assist; Lopez 13, Jackson 12) Gara-3: mercoled 28 a Bilbao.

Quindici punti nella ripresa col cameo di completare il recupero sullultima palla dopo il tocco decisivo di Stonerook su Printezis. ZISIS 6.5 C bisogno di lui alla fine al fianco di McCalebb. ANDERSEN 6.5 Condizionato dai falli... Ma fa 5/6 ai liberi alla fine dopo aver dormito su Hines. RAKOCEVIC 6.5 Partita solida ma si spegne sulla rimonta greca. Lo 0/2 ai liberi a 5" dalla fine mette i brividi. CARRARETTO 6 Porta il suo mattone astenendosi al tiro. THORNTON 6 Benino allinizio poi subisce da Keselj e non entra pi. LAVRINOVIC 8 Grande risposta dopo gara 1: 18 punti in 18. Non il migliore perch alla fine non c. RESS 6.5 20 in campo nei quali Siena vince di 9. STONEROOK 6.5 Partita insufficiente: subito 11 punti da Antic, poi soffre anche Printezis. Ma prende il rimbalzo partita e ruba palla sullultima azione. MOSS 6 Ci mette fisico ma in attacco stavolta un peso.

una gara sinistramente simile a gara-1 persa in casa: avanti di 10 punti a 6 dalla fine (erano 830" mercoled) dopo una partita in totale controllo, i campioni dItalia si sono mangiati tutto il vantaggio in pochi minuti, sotto i colpi degli atipici Printezis e Hines. La differenza che stavolta la Mps ha resistito un po di pi, il tempo necessario per vincere di 1 punto. Ma il tema della serie evidente: Ivkovic, a Siena con 16 giocatori, pi giovani e atletici, vuole consumare gli avversari, senza preoccuparsi di svantaggi anche importanti con quintetti ricchi di immaginazione. Siamo stati pi bra-

Pianigiani: Pi bravi che in gara-1 ma il basket dei greci tosto, ti macina per 40 Per questo al Pireo sar durissima
vi che in gara-1 dice Simone Pianigiani perch abbiamo sempre condotto: peccato per qualche errore dalla lunetta nel finale e dei falli dove abbiamo concesso il libero aggiuntivo. La pallacanestro che fa lOlympiacos durissima per noi perch sono in grado di macinarti per 40 per fisicit e atletismo come noi non siamo in grado di fare. Per questo al Pireo sar durissima anche se abbiamo guidato per quasi 7 quarti su 8. Lavrinovic? Una reazione di orgoglio dopo gara-1, la sua condizione non migliorata in due giorni.
Partita Cambiano i quintetti,

me. Il risultato immediato che Antic, marcato da Stonerook, segna i primi 11 punti dellOlympiacos mentre Andersen commette il secondo fallo dopo 4. Entra Lavrinovic, il peggiore di gara-1, e ovviamente cambia la partita. Ha un aiutino dal coach avversario che allinizio lo fa marcare da Hines, 15 cm pi basso, con cui Ksystof va a dominare in area. Poi si trova davanti il pi lento Papadopoulos attorno al quale salta tutta la difesa greca: Lavrinovic segna 12 punti in meno di 11 e , con Rakocevic, lanima del 15-4 che porta decisamente la gara nelle mani della Mps (37-24).
Differenza La differenza rispet-

S
PanathinaikosMaccabi 1-1 Gara-1: 93-73 Gara-2: 92-94 dts. Gara-3: marted 27 a Tel Aviv.

S
BarcellonaKazan 2-0 Gara-1: 78-66 Gara-2: 66-63 Gara-3: marted 27 a Kazan.

Bo McCalebb, 26 anni, play di Siena, 21 punti con 8/11 dal campo in gara-2 CIAM-CAST

soprattutto Ivkovic che parte con Antic e Keselj mentre Siena, pronta allo scontro fisico, mette Thornton e Moss assie-

to a gara-1 che lallungo arriva senza McCalebb e Andersen, con Zisis in regia (4 assist in 10). NellOlympiacos c solo Printezis: Spanoulis chiude a zero il primo tempo, Antic non mette piede in campo nel secondo quarto, Siena tocca il +15 prima di subire, a inizio ripresa, Keselj che si mangia Thornton e ricuce la gara (48-41). Anche Spanoulis si iscrive a referto dopo 24 ma niente riesce a fermare McCalebb quando prende velocit. Bo realizza 12 dei primi 16 punti senesi del terzo quarto disinnescando i 9 di Keselj. Rakocevic e Lavrinovic allungano il +10 senese fino al 34, sembra fatta ma i due mezzi lunghi di Ivkovic colgono nel sonno Andersen in difesa mentre Law prende in mano la gara limitando anche McCalebb. A 46" dalla sirena, lOlympiacos a -1 (77-76, 13-4 il parziale). Poi Stonerook sistema tutto. Adesso due gare al Pireo: lobbiettivo tornare a Siena.
RIPRODUZIONE RISERVATA

OLYMPIACOS
HINES 6.5 Tre falli in 3 lo condizionano, poi quasi vince la partita. ANTIC 6.5 Parte con 11 punti in 4, poi non gioca quasi pi. SPANOULIS 5 Zero allintervallo, poco altro dopo. Un flop. DORSEY 6 Subito falli, poi rimbalzi offensivi per riaprire la gara. KESELJ 6.5 Terzo quarto immarcabile, il resto cos cos. PAPADOPOULOS 4.5 Disastro in difesa, un regalo fatto a Lavrinovic. GECEVICIUS 5 Poco in 10. PRINTEZIS 7 In campo per 22, il pi difficile da marcare per Siena. PAPANIKOLAOU 5 Tre perse e Ivkovic lo tiene in panchina. MANTZARIS 5 Non tira ma stavolta non marca neppure McCalebb. SLOUKAS 5 Otto minuti mentre McCalebb ha gi preso labbrivio.

S
Final Four A Istanbul 11 e 13 maggio.

7 LAW

IL MIGLIORE

Riapre la gara in attacco e in difesa. Visti gli altri play, valeva pi di 23 in campo.

NBA BATTUTI DA BELINELLI (15 PUNTI) A NEW ORLEANS

SERIE A GLI ANTICIPI DELLA 9a DI RITORNO


fin. Intanto iniziano gi a circolare i nomi dei possibili successori di Del Negro (ingaggiato quando i Clippers non erano una squadra da playoff e inadatto a questi livelli), non per questa stagione, ma per la prossima: si va da Mike DAntoni ai due Van Gundy, Brian Shaw e Jerry Sloan. Un altro rischio che L.A. corre se le cose non dovessero cambiare in fretta quello di perdere Paul nel 2013, quando gli scadr il contratto. Tornerebbero in fretta ad essere i vecchi derelitti Clippers.
Gioved: Washington-Indiana 83-85 (Crawford 21; Hibbert 21); Milwaukee-Boston 91-100 (Jennings 19; Pierce 25) New Orleans-LA Clippers 97-90 (Kaman 20; Griffin 21); Houston-Golden State 109-83 (Parsons 20; Jefferson 14); Sacramento-Utah 102-103 (Cousins 22; Jefferson 26); Portland-Memphis 97-93 (Batum 24; Gasol 22).

Clippers sempre pi in crisi Ora Del Negro rischia il posto


(m.o.) Era il timore della vigilia. Il pi grosso ostacolo sulla loro strada, i Clippers lavevano in casa, seduto in panchina. Le pessimistiche previsioni su coach Vinny Del Negro si stanno rivelando vere. Lentusiasmo per larrivo di Chris Paul e le prime vittorie sui Lakers, scemato in fretta, con la squadra che, invece di progredire, ha fatto passi indietro, perdendo 12 delle ultime 19 partite e mettendo addirittura a rischio lingresso ai playoff. E ora pare che lex play di Treviso e Fortitudo (allultimo anno di contratto garantito) abbia perso il controllo dello spogliatoio e sia sullorlo del licenziamento. Secondo una fonte interna ai Clippers, i giocatori sono soprattutto scontenti delle rotazioni del tecnico, che cambiano da una partita allaltra.
Beli Anche gioved notte le cose

Sassari-Bologna alle 16.10 Treviso-Sutor alle 20.30


(cam.ca.) Oggi due anticipi della 9a di ritorno. Cant, che giocher a Desio il recupero con Siena del 12 aprile (gratis per gli abbonati), perde Brunner (contusione clavicola destra). Pesaro: negativi gli esami, White in dubbio per domani. Sassari-Bologna (ore 16.10, Sahin, Duranti, Gori). (g.d.) Banco di Sardegna con i recuperi di Drake Diener dopo il riposo precauzionale di marted e Metreveli dopo linfortunio. Virtus al completo, torna Luca Vitali. Tv: Diretta LA7d. Treviso-Montegranaro (ore 20.30, Taurino, Sardella, Quacci). (a.m. a.p.) Benetton al completo. Alle 18 la convention del Consorzio Universo Treviso, nato per salvare il club: Coldebella e il garante Pittis incontreranno gli imprenditori locali. Fabi: in forse Mazzola (lombalgia). Tv: E Tv Marche. Classifica Siena (18 6) 36 punti; Cant (15 9) 30; Milano (14 9), Bologna (14 9), Venezia (14 9), Sassari (14 9), Pesaro (14 9) 28; Varese (12 12), Avellino (12 12) 24; Biella (11 13) 22; Montegranaro (10 13), Caserta (10 13), Treviso (10 13), Roma (10 14) 20; Cremona (8 16), Teramo (8 16) 16; Casale (6 18) 12. LEGADUE (a.pe.) Anticipo della 10a di ritorno: Verona Pistoia 80 77 (Waleskovski 18; Hardy 26).

non sono andate bene, con una sconfitta in casa degli Hornets (con 15 punti, 5 rimbalzi e 4 assist di un buon Belinelli), nella serata del ritorno di Paul a New Orleans. Il play stato accolto da un mix di applausi e fischi dal suo ex pubblico. La sfida degenerata a 4 dalla fine, quando Jason Smith stato espulso per un fallaccio su Blake Grif-

Vinny Del Negro, 45 anni AFP

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

VELA LE WORLD SERIES DELLAMERICAS CUP

Scippata
Napoli che beffa Questa citt meritava rispetto
Gli americani cambiano il format della regata, tagliato il weekend di Pasqua. Dalla Vecchia: Che sfregio
I lavori a mare a Napoli, ma quello che fa preoccupare di pi i cittadini il temutissimo blocco del traffico
ROSSELLA RAGANATI NAPOLI

IlCommento
di GIAN LUCA PASINI

Ma che cosa succede alla Coppa?


Ma costa sta succedendo alla Coppa America? Fino al 2007 era il totem delle regate, uno dei templi dello sport mondiale. Ciclico, bizzoso, ma intoccabile, eterno. Adesso fra errori, tribunali, litigi e polemiche, fatica a elevarsi al ruolo che la storia le aveva conferito (almeno negli ultimi cento anni). La citt di Napoli meritava pi rispetto, la regata (anche se questa non la vera Coppa, ma un format preparatorio) idem, ma anche i contribuenti italiani. Ci si augura che dopo questi macroscopici errori si tolga il volante a chi guida a fari spenti nella notte.

Stupore, incredulit, rabbia sono questi i sentimenti con i quali i cittadini napoletani hanno accolto la decisione dei responsabili dellAmericas Cup Event Authority di cancellare il primo weekend di gare delle World Series di

za una motivazione precisa, la manifestazione nel weekend di Pasqua, quello di maggiore affluenza di turisti, deludendo chi sperava di vedere le regate. E adesso noi napoletani che, tra laltro dobbiamo sopportare enormi disagi per oltre un mese, daremo come sempre limmagine di essere poco affidabili. Ogni volta che tentiamo di riscattarci andiamo incontro a un naufragio.
Solo 5 giorni Il nuovo formato (che dovrebbe essere lo stesso anche per le prossime tappe) prevede di compattare tutte le gare in soli cinque giorni e secondo gli organizzatori americani dovrebbe appassionare maggiormente il pubblico perch tutte le regate di flotta, la cui durata passer da 15 a 35 minuti, avranno valore ai fini della classifica finale (negli altri eventi veniva considerata valida solo lultima prova) obbligando tutti gli equipaggi a dare il massimo sin dalle prime gare. Una giustificazione che per non ripaga i napoletani dallessere stati scippati, a meno di due settimane dallevento, di due giorni di una manifestazione costata ben 5

milioni di euro, solo dingresso. Secondo uno studio della Deloitte nel capoluogo partenopeo erano previste 380mila presenze (40 mila al giorno per i primi 8 giorni e 60 mila per la giornata conclusiva) difficile immaginare quanti saranno gli appassionati di vela che avevano scelto Napoli per trascorrere le festivit pasquali, e che ora decideranno di annullare la vacanza scoraggiati dalla mancanza di regate.
Albergatori Salvatore Naldi

realizzazione delle opere temporanee a mare necessarie per lo svolgimento dellevento, ha fatto sapere che i lavori sono stati ultimati nei 45 giorni previsti e che non stata la costruzione della scogliera, che pure ha subito qualche intoppo, a rendere necessarie le modifiche al programma. Da oggi intanto inizieranno i lavori in Villa Comunale dove verr allesti-

Taccuino
NUOVO CALENDARIO

Si comincia l11 aprile


(r.ra.) Il nuovo programma di questo appuntamento delle World Series ini zia cos l11 aprile e termina il 15 con la prova di velocit e le regate di flot ta.

Modifiche anche per le altre tappe: si passa a solo 5 giorni di regate


GLI ORGANIZZATORI DELLE WORLD SERIES

Napoli (sembra senza nemmeno avvisare le istituzioni napoletane) in programma a partire dal 7 aprile e che adesso slitteranno a mercoled 11. Napoli non merita questa sfregio - tuona Pippo Dalla Vecchia, presidente del Circolo Savoia, uno dei sodalizi velici pi antichi dItalia - la nostra citt merita rispetto. Gli americani hanno deciso di tagliare, sen-

presidente della Federalberghi resta fiducioso Anche se le giornate di regata sono state ridotte, chi verr a Napoli potr ammirare le imbarcazioni mentre si preparano alle gare e avr la possibilit di visitare la citt nei giorni di Pasqua. Non credo quindi ci saranno disdette. Mentre il sindaco De Magistris e Paolo Graziano, presidente dellAcn (societ creata per la gestione dellevento) non hanno rilasciato dichiarazioni in merito alla polemica scoppiata in citt, il Provveditorato regionale alle opere pubbliche per la Campania e il Molise che il 4 febbraio aveva appaltato la gara per la

Le barche sono gi qui per le feste. Non credo quindi che ci saranno disdette
SALVATORE NALDI FEDERALBERGATORI

Soldini e Maserati verso New York


Con pi di 300 miglia alle spalle, Gio vanni Soldini, John Elkann e il loro equipaggio si trovano a lottare nella loro navigazione verso New York con un calo di vento accompagnato da foschia, caldo e temporali. Mase rati attesa sotto la Statua della Li bert a domenica.

to il villaggio aperto al pubblico, mentre sul lungomare verranno installati i capannoni destinati ai team, confermata la cerimonia di apertura per il 7 a Piazza Plebiscito (dovrebbe esserci anche il presidente Napolitano), ma per i napoletani il primo impatto con le World Series sar luned quando scatta la mega ZTL che di fatto paralizzer il traffico in citt.

EUROFINN (m.nan) Si chiude oggi alla Marina di Scarlino lEuropeo Finn con la medal race con i primi 10 della classifica. Ieri successo del tur co Kainar nella 6 prova, in gradua toria guida Mitakis (Gre) davanti a Gaspic (Cro) e a Zbogar (Slo). I due azzurri Poggi e Baldassarri (Fiamme Gialle) sono al quarto e quinto posto. MONDIALE SURF (l.b.) A Cadice
non si gareggiato nel Mondiale Rsx per le condizioni meteo.

NUOTO TRIALS OLIMPICI FRANCESI A DUNKERQUE

Manaudou, spunta il fratello Flo 21"86 nei 50 sl davanti al cognato!


Florent, 3 crono 2012 davanti a Bousquet. E Laure in finale nei 200 dorso. Tutti e tre andranno ai Giochi?
STEFANO ARCOBELLI

Lei, il fratello e il compagno. Un triangolo diverso, sentimentale e diverso: tra affetti manifestati e rivalit inconscia. Perch mentre Laure Manaudou oggi nella finale dei 200 dorso potrebbe timbrare il secondo pass olimpico, sempre oggi uno tra il fratello Florent e il compagno Fred Bousquet potrebbe ritrovarsi a vedere lOlimpiade in poltrona. Oppure come nei romanzi, persino il fratello della Diva e il compagno della Diva potrebbero ricreare ai Giochi di Londra questo strano, curioso e non morboso triangolo in famiglia. Tutto questo perch ieri, i Trials dei francesi a Dunkerque hanno sviluppato una trama che potrebbe portare allepilogo felice dei Manaudou: Florent ha infatti

sprintato pi veloce di tutti nei 50 sl con un crono di valore mondiale, anzi il terzo tempo pi veloce della stagione, cio 21"86, davanti al cognato che dei tre il pi anziano essendo nato nel 1981, autore di 22"02. Fred stato meno veloce del cognato ma pi veloce di Leveaux (22"10), Gilot (22"29) e Bernard (22"34), lolimpionico disperato che in questa gara, per, un anno fa sal sul podio mondiale di Shanghai dietro il brasiliano Cielo e Luca Dotto in 21"92. In quella finale, non cerano i due cognati, che si erano invece scornati in acqua nei meno prestigiosi 50 farfalla e con Bousquet quarto e Florent quinto (ma con un tempo peggiore che nelle batterie). La finale di oggi si preannuncia altrettanto come i 100 sl dominati da Agnel, gi tornato a Nizza.
Veloce Florent Manaudou cre-

Florent Manaudou, 21 anni, quinto nei 50 farfalla ai Mondiali 2011

to un progresso enorme rispetto al 2011, quando nuotava i 50 sl in 22"30. A 21 anni, comprensibile: Florent abbina velocit e potenza, non sembra avere il fisico del velocista, tanto daver cominciato a nuotare da dorsista in onore al fratello, per poi trasformarsi in delfinista (in onore al cognato?) e adesso convincente stileliberista: lento appeno di 12 centesimi dallaustraliano James Magnussen. Bousquet sembra aver voluto lasciare la scena di ieri a Florent: Ma la finale sar unaltra cosa, comunque sono contento per Flo, lui mi motiva molto: vedremo adesso. E la rivelazione di ieri: Pensavo di poter nuotare sui 22", sono davvero sorpreso: ora s posso pensare di arrivare a Londra con mia sorella, ve lavevo detto di non sottovalutare Laure: non era finita, sempre veloce, e ora serena. Il tecnico Barnier dice di Flo: E malizioso, esplosivo, riservato: nato per nuotare.
Sorella Come Laure, che prova a virare lattenzione su di s: Io devo pensare ai 200, alla Credeville, alla finale: pure lei una sorpresa. Al centro del sistema, di tutto, ora anche di twitter, Laure s trovata alle prese con una finta identit: Perch ti fingi di essere me?. Risposta: Ma io sono te. Te ne sei andata da Twitter, i tuoi fans si sono sentiti abbandonati. Ora spuntato pure Flo...

la guida Stasiulis record nei 200 dorso Secondo nel 2012


Uno degli ex fidanzati della Manaudou, Benjamin Stasiulis (subentr a Luca Marin nel 2007), pure lui dorsista come Laure e allenato da Philippe Lucas, si qualifica per Londra col record dei 200. A Dunkerque. Finali (6 g.). Uomini: 200 dorso: 1. Stasiulis 1'5639 (r.n., prec. Roger 1'5664 del 24/4/2009 a Parigi, 2 t. 2012), Ress 1'5878, Hustache 2'0138. 200 mx: 1. Strohmeyer 2'0300. Donne, 100 sl: 1. Bonnet 5543; Lazare 5550; Fabre 5626; 4. Farrell 56"32. 200 rana: 1. El Bekri (Mar) 2'2699, Dobral 2'2863. Semifinali. Uomini, 50 sl: 1. F. Manaudou 2186 (3 t. 2012); 2. Bousquet 2202; 3. Leveaux 2210; 4. Gilot 2229; 5. Bernard 2234; 100 fa: 1. Lefert 5268; 2. Sassot 5270. Donne, 200 dorso: 1. L. Manaudou 2'1088; 2. Jugnet 2'1319. DANESI (al.f.) Agli Open di Copenaghen, Jeanette Ottesen vince i 100 sl in 5390 (6 t. 2012) davanti a Pernille Blume (16) e Mie Nielsen (14). Uomini: 200 sl Joensen (Far) 1'4898, Glaesner 1'4905, Skaaning 1'4985. Donne: 100 sl Ottesen 5390, Blume 5406, Nielsen 5510; 800 sl Friis 8'2852 (6 t. 2012), Murphy (Irl) 8'2955. CAVIC-DI NINO SI SEPARANO A Belgrado clamoros rottura tecnica tra Andrea Di Nino e largento olimpico ed ex iridato Cavic. Il serbo gi tornato in Michigan con Mike Bottom. Dice il tecnico italiano: Dopo loperazione e la riabilitazione, ho chiesto a Milorad una maggiore applicazione nel lavoro, purtroppo su questo sono emersi dei disaccordi sui quali Adn non voleva transigere. Da qui la rottura. Con noi ha vinto molto, mi auguro possa continuare a farlo.

sciuto allombra della sorella, allenato dal fratello maggiore Nicholas. Da quando Laure s trasferita a Marsiglia, anche il fratello minore ne ha seguito le orme. Florent molto amico di Lacourt e Gilot, e tutti lo considerano in grande ascesa: ha fat-

Fred Bousquet, 30 anni, e la compagna Laure Manaudou, 25 anni AFP

RIPRODUZIONE RISERVATA

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

GRANDE CONCORSO ALLINTERNO. VINCI LA GRECIA CLASSICA & ROMA E TANTISSIMI ALTRI PREMI.

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

PALLAVOLO COPPE EUROPEE E ANNUNCI


LA LETTERA DEL PRESIDENTE AL CAPOLINEA UNA SOCIETA STORICA
le una cos impegnativa spesa. Due anni fa in chiesa io e la mia famiglia promettemmo a mio pap che ci saremmo prese cura di tutto quello che aveva costruito e che avremmo portato avanti i suoi sogni. Questo impegno lo vogliamo mantenere e per farlo dobbiamo purtroppo rinunciare alla nostra Gabeca Pallavolo.
Bilancio Discorso toccante, umano e anche legittimo. Il problema che questa societ (come altre) fragile, fondata su una persona. Monza non si mai radicata, anche per responsabilit di gestione. E politiche: Lega e Fipav dovrebbero capire che le societ si aiutano con il rigore, non con le deroghe. g.l.p.

Gabana: Non possiamo andare avanti


La n.1 di Monza: Per rispetto dei lavoratori non si pu spendere tanto nello sport
Il 15 aprile a Montichiari previsto un simposio per festeggiare i 20 anni dalla vittoria della Coppa delle Coppe, forse si trasformer in un amarcord per celebrare (probabilmente) una delle societ storiche della nostra A-1.
Lettera Ieri, qualcuno dice inaspettatamente (?) Giulia Gabana, presidente della squadra di Monza, ha radunato la squadra al palasport e ha deciso di non continuare pi, poi la lettera spedita ai giornali. Per me una giornata triste, causa di una delle decisioni pi difficili che mi sia mai trovata a prende-

Coppe Coppe vinte Il club ora a Monza (3 anni) si trasferito da Montichiari: in serie A-1 dall87-88

re. La storia della Gabeca Pallavolo lunga e bellissima e fatta di persone appassionate e carismatiche come Luciano Baratti e Marcello Gabana (...). Quando mio pap si innamor della pallavolo e decise di prendere le redini della Gabeca, sapeva di avere alle spalle una sicurezza economica che gli avrebbe permesso di investire una parte del suo fatturato nello sport, nei giovani e nel territorio. Oggi sono cambiati molti scenari, purtroppo questa dura crisi economica ha colpito anche le nostre aziende e nel tentativo di preservare le attivit, questa societ si trova a non poter pi in-

traprendere questo percorso sportivo perch costretta ad impiegare tutte le sue forze alla salvaguardia di un gruppo e tante famiglie. (...) Io credo che limpegno sportivo che porta tanti imprenditori a investire denaro, tempo e passione debba essere sostenuto da un utile solido, per far si che negli anni allinterno di una societ si possa creare una sicurezza. Quando vengono a mancare queste basi e quando si costretti a fare dei sacrifici, bisogna fare un passo indietro e rendersi conto che per il rispetto che abbiamo sempre portato verso i nostri lavoratori, non pi giustificabi-

Villa Cortese, lEuropa dei ricordi


Anzanello e Cardullo (ex Carnaghi): Fenerbahce favorito. E oggi semifinale con il Cannes

FINALI CHAMPIONS

DAL NOSTRO INVIATO

MARIO SALVINI twitter@chepalleblog BAKU (Azerbaigian)

Una cena tra amiche che non si vedevano da un sacco di tempo. Tanto come non era mai successo di star lontane. Mesi. Sara Anzanello e Paola Cardullo mercoled hanno finalmente mangiato insieme a Gli Scalini, nome un po improbabile del pi conosciuto tra i ristoranti italiani di Baku, la capitale dellAzerbaigian. Sara allinizio un po incavolata, perch col suo Azerrail aveva appena perso uno degli innumerevoli derby di Baku contro il Rabita. Ma tanto conta poco racconta la centrale - in questo campionato ci sono solo 7 squadre e in 5 andiamo ai playoff. E poi cerano tante di quelle cose da dirsi che sarebbe stato un peccato restare cupe. Prima tra tutte quanto strano non giocare pi insieme. Perch questo il punto: Paola e Sara si sono incontrate che erano ragazzine, nel 1999 a Trecate. E insieme sono diventate donne: fino al 2009 sono rimaste a Novara e poi ancora fino allanno scorso a Villa Cortese. In tutto dodici stagioni. Fino alla scelta disgiunta di andare a giocare allestero. Per poi ritrovarsi in questo groviglio di sentimenti, intrecci e ricorsi storici che si sta annodando in questi giorni sulle sponde del mar Caspio.
Occhio a Liuba Spieghiamo. La separazione ha portato Paola a raggiungere Nadia Centoni a Cannes, e Sara, come detto, allAzerrail Baku. Dove da oggi si gioca le final four di Champions League, per la prima volta qui. Senza Azerrail, per, eliminato al golden set dal Kazan. Ma con il Cannes. Che in semifinale affronta proprio Villa Cortese, la loro ex squadra. E un bel problema - riflette la Anzanello costretta a far la spettatrice in questa di giorni "in casa" . Per me Villa-Cardu, e non so proprio per chi tifare. Di sicuro non contro la Cardu. Non potrei. Per al tempo stesso vorrei vedere vincere Villa Cortesa. Sarei contenta per loro, se lo meritano. E per la pallavolo italiana. Tra gli intrecci ci sono anche i ricordi delle due campionesse del Mondo (2002) che in carriera non hanno mai vinto lo scudetto e neppure la Champions. Mi manca molto, uno

dei miei grandi obiettivi, insieme allOlimpiade, ammette senza scaramanzie la Cardullo, il primo libero dellItalia. Cos tutte e due hanno ripensato allunica volta che ci sono arrivate, alle final four di Champions. Ovviamente insieme: era ila stagione 2005 ed erano a Novara. Furono sconfitte da Bergamo in finale. La Sokolova fu decisiva in quella partita, quasi sospira Paola. La Sokolova, o Kilic, o Shashkova, la martellatrice russa che cambia cognome, ma che ora come allora quel di pi che fa pendere il pronostico. Stavolta, ne convengono Paola e Sara: Per il Fenerbahce Istambul. Sulla carta la squadra pi forte delle quattro. Per lei, ma anche per la Tom, per la coreana Kim.
In difesa In quella finale 2005,

I NUMERI

4
12

clic
LE FRANCESI TROVANO PER LA SESTA VOLTA UNA NOSTRA SQUADRA
(a.a.) Cannes lunica fra le quattro finaliste ad avere gi vinto la Champions League. Ma di pi le francesi hanno una lunga tradizione di scontri con le squadre italiane, quella di oggi sar la sesta semifinale che il Cannes affronta contro un club del nostro Paese: la prima nel 97 con Bergamo (che vinse 3-0). Due le vittorie transalpine nel 2003 e 2006 (con Modena e Bergamo) e tre sconfitte Perugia nel 2004 e Tenerife nel 2005 oltre allesordio.

tanto per annodare ancora un po la matassa, la miglior realizzatrice fu Victoria Ravva, ai tempi come oggi al Cannes, e dunque compagna di Paola. Che in quanto a scudetto do-

anni insieme Sara Anzanello e Paola Cardullo hanno giocato insieme dal 1999-2000, quando erano in A-2 a Trecate. Con la promozione in A-1, nel 2001 il club si spostato a Novara. Nel 2009 si sono trasferite a Villa Cortese, questa per loro la prima stagione separate

Anche le nostre rivali difendono tanto: sar una semifinale lunghissima


PAOLA CARDULLO LIBERO DEL CANNES

6220
abitanti Villa Cortese con questo numero di cittadini la citt pi piccola che accede alle final four di Champions. Il precedente record lo deteneva lolandese Dokkum con 13.000 abitanti che partecip alle final four di Ravenna 1981-82

Taccuino
A-1 DONNE

Semifinale a Busto Piacenza emigrante


(m.b.l. m.mar) Havelkova tornata ad allenarsi con la squadra e sar quantomeno in panchina nella prima sfida della semifinale scudetto, sta sera a Busto (20.30, diretta Rai Sport) fra Yamamay Rebecchi Nor dmeccanica Piacenza. Intanto gli emiliani sono costretti a emigrare per il ritorno. Il PalaFranzanti non raggiunge la capienza richiesta (3000), a vuoto anche la domanda di trovare un accordo per il PalaBan ca. Mercoled (gara 2) si giocher al PalaRaschi di Parma!

vrebbe andar sul sicuro. Se lAzzerrail di Sara la favorita tra le 7 squadre del campionato azero (Sono tutte di Baku, non sa mai in trasferta), in Francia non si fa nemmeno il pronostico: il Cannes vince da 14 anni consecutivi. Spero non sia un limite riflette la Cardullo perch in effetti il livello non cos allenante per la Champions. Che resta comunque lobiettivo principale della nostra stagione. Da come andato il girone per non si direbbe: sia allandata che al ritorno le francesi hanno battuto Villa Cortese. Ma non ci illudiamo conclude Paola perch loro, specie nella partita di ritorno non erano al completo. E poi da allora sono cresciute molto, ho visto che difendono tantissimo. Detto da quella che forse la miglior giocatrice di difesa al mondo fa un certo effetto. Beh s, difendiamo anche noi, vero. Vuole dire che sar una semifinale lunghissima.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sara Anzanello (des) e Paola Cardullo festeggiano in maglia Novara TARANTINI

LA GUIDA DELLA DUE GIORNI DI BAKU

Mauri mamma bis


E nata ieri Ines, secondogenita di Maurizia Cacciatori e del compagno Francesco Orsini. Il primo figlio si chiama Carlos Maria.

Per il club italiano lesordio Le dirette tv su SportItalia


(m.sal.) Villa Cortese oggi per la prima volta nella sua storia in una finale a 4 europea, quella che assegna la 52 Champions League (ex Coppa Campioni). La squadra di Marcello Abbondanza dopo la delusione in Coppa Italia in semifinale affronta il Cannes di Paola Cardullo e Nadia Centoni, squadra campione di Francia da 14 anni di fila. La gran favorita il Fenerbahce Istanbul di Z Roberto e Liuba Sokolova, squadra che nel suo non facile campionato ha vinto 22 partite su 22, che diventano 32 su 32 con la Champions (dove in 10 partite ha perso 2 set!). Le turche, al terzo tentativo consecutivo alla final four, vogliono la Coppa. In semifinale hanno il Kazan, a sua volta vincitore della stagione regolare russa e capace di eliminare lAzerrail Baku. Oggi, semifinali: ore 13.30 (italiane, dir. Sport Italia 2) Mc Carnaghi Villa Cortese Cannes (Fra); ore 16.30 Fenerbahce (Tur) Dinamo Kazan (Rus). Domani (entrambe in diretta Sport Italia 1): 13 finale 3 posto, 16 finale per il titolo.

vittorie Nelle ultime due stagioni la Mc Carnaghi Villa Cortese e Cannes si sono affrontate in Champions quattro volte, una sola vittoria italiane nel 2010, questanno due sconfitte (a.a.)

A-2 DONNE (m.l.) Oggi due anticipi della 24. Ore 18: IHF Frosinone Ter re Verdiane Fontanellato. Ore 21: Po m CasalmaggioreEsse ti Loreto. A-2 UOMINI (f.c.) Stasera (20.30) a Perugia anticipo della 28 fra la ca polista Sir Safety e la Sidigas Atripal da. La squalifica per una giornata in flitta al centrale Di Franco (Isernia) stata commutata in sanzione. Classi fica: Perugia 61; Castellana Grotte 56; Molfetta 55; Citt di Castello, Se grate 53; Sora, Milano 47; Genova 46; Loreto 45; S. Croce 42; Coriglia no 35; Isernia 31; Club Italia 28; Reg gio Emilia 19; Atripalda 17; Cant 13

38
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

TENNIS A MIAMI
VINCENZO MARTUCCI twitter@vincemartucci

BOXE EUROPEO WELTER

Serena & Roger, lascia o raddoppia? Miami riabbraccia i suoi eroi trentenni e gli chiede di migliorare la cinquina (2002/2004-2007/2008) e labbinata (2005-206) con Indian Wells, il Masters 1000 gemellato, coast to coast, California-Florida. Serena, Williams, prossima avversaria di Roberta Vinci nel terzo turno, sorride compiaciuta dellennesimo rientro e delle 53 vittorie locali (6 k.o.), a 6 tacche dal record di Steffi Graf. Roger, Federer, rinfrancato dal 33/33 negli ultimi 6 tornei al meglio di 3 set, prende con le pinze pronostico e primo avversario, la speranza di casa, Ryan Harrison.
Ripartenza Dopo la sensazionale finale degli Us Open di settembre, Serena inciampata troppo in fretta a Brisbane (3 match con Hantuchova) e Melbourne (4 con Makarova), ha preso il passaporto olimpico via Fed Cup e si riaffaccia con qualche preoccupazione nel torneo di casa, dopo la bua alla caviglia: Contro Zhang, ero frettolosa, per la tensione, da due anni non giocavo a Miami e volevo far bene. La frustrazio-

Serena-Federer Lasciare la dieta e tornare cannibali


La Williams rispunta dove ha vinto 5 volte, il nuovo Roger per la 3a doppietta con Indian Wells

Bundu implacabile Potenza e velocit Moscatiello va k.o.

Montante di Leonard Bundu (sin.), 37: e Antonio Moscatiello, 29, cede BOZZANI

Leonard domina e si conferma re: cede al 5 il nipote di Fragomeni Ora tanti soldi
DAL NOSTRO INVIATO

dinamite. Il gancio del campione, destro o sinistro non fa differenza, punisce con costanza Tot, che tuttavia avanza coraggiosamente. Ma sono i colpi sotto a sfiancare il milanese, mentre Bundu non cala il ritmo nemmeno dopo una ferita alla fronte per una testata accidentale a met del secondo round.
Il futuro Il limpido ko, solamen-

RICCARDO CRIVELLI BRESCIA

Federer dopo il 19 Masters 1000 vinto a Indian Wells, a destra Serena Williams REUTERS

ne diventata motivazione-chiave. Chi tornato dallinferno almeno tre volte non pu impressionarsi per il suo povero numero 11 in classifica n per le rivali, Azarenka e Sharapova, che approfittano dellimmaturit di Kvitova e Radwanska e della latitanza di Serena e Clijsters. Io non penso che posso battere questa o quella. So che quando gioco davvero bene estremamente difficile battermi. Forte anche della sorellona Venus, al rientro direttamente dagli Us Open (dopo la passerella di Milano), per la Sindrome di Sjogren: Vederla non mollare mai mi ha dato speranza e ispirazione. Nel tennis come nella vita. Fino a diventare anche lei cheagan, vegetariana ma non sempre. Guardando a Wimbledon olimpica: Cerco un paio di medaglie, anche in misto, con Isner, Roddick, ho tante possibilit per divertirmi. Dicono tutti che

ho il fisico di una 16enne. E sorride.


Speciale A 30 anni, Roger Federer frena, deve frenare la sua euforia, prima ancora di quella degli altri: Mi piacerebbe fare unaltra doppietta Indian Wells-Miami, so come si fa ma so anche quant difficile. E, se io sto giocando bene, non vuol dire che non lo faccia anche il resto del gruppo. Dal trionfo del 2006, Miami stato avaro con RogerExpress, e 12 mesi fa, in Florida, rimedi un durissimo 6-3 6-2 in semifinale contro il solito Rafa: Sono contento di aver vinto 6 degli ultimi 8 tornei, speciale, ma qui spero di sopravvivere al primo match. Ogni torneo cambia tutto, anche se sono pieno di fiducia e zero pressione. Non sono il campione in carica, difendo una semifinale. Lascia o raddoppia?
RIPRODUZIONE RISERVATA

la guida Vince la Pennetta Schiavone fuori in 3 set con la Pervak


Singolare maschile, 1 turno: Baghdatis (Cip) b. Mayer (Arg) 6-1 6-4; Garcia-Lopez (Spa) b. Ram (Usa) 6-4 7-6 (7); Tomic (Aus) b. Stakhovsky (Ucr) 7-6 (4) 6-3; Muller (Lux) b. Bogomolov Jr. (Rus) 5-7 6-4 7-6 (5); Lu (Tai) b. Nieminen (Fin) 6-4 6-3; Bubka (Ucr) b. Gulbis (Lat) 6-4 6-4; Goffin (Bel) b. Young (Usa) 7-5 6-4; Phau (Ger) b. Berlocq (Arg) 6-4 6-2; Querrey (Usa) b. Ebden (Aus) 6-1 5-7 7-5; Dancevic (Can) b. Chardy (Fra) 7-5 7 6 (0); secondo turno: Dolgopolov Jr. (Ucr) b. Veic (Cro) 6-4 7-5: Tipsarevic (Ser) b. Nalbandian (Arg) 7-5 6-3; Simon (Fra) b. Bautista (Spa) 6-4 6-2; Melzer (Aut) b. Haase (Ola) 7-6 (2) 3-6 6-4; Murray (Gbr) b. Falla (Col) 6-2 6-3; Tsonga (Fra) b. Malisse (Bel) 7-5 7-5; Kohlschreiber (Ger) b. Gil (Por) 6-2 7-5; Mayer (Ger) b. Dodig (Cro) 6-4 7-5; Isner (Usa) b. Davydenko (Rus) 2-6 6-3 6-4. Femminile, 2 turno: Wozniacki (Dan) b. Strycova (Cec) 6-4 6-0; Stosur (Aus) b. Savinykh (Rus) 6-4 6-0; Li (Cian) b. Czink (Ung) 7-5 6-2; Makarova (Rus) b. Pavlyuchenkova (Rus) 6-1 6-2; Scheepers (S.Af) b. Medina Garrigues (Spa) 1-6 6-4 6-0; Cetkovska (Cec) b. McHale (Usa) 0-6 7-5 6-1; Kirilenko (Rus) b. Kleybanova (Rus) 7-6 (1) 6-3; PENNETTA b. Dominguez-Lino (Spa) 6-4 2-6 6-0; Stephens (Usa) b. ERRANI 3-6 6-2 7-5; Zheng (Cin) b. Kerber (Ger) 7-6 (4) 6-1; Cibulkova (Slk) b. Tatishvili (Geo) 7-5 6-1; Wozniak (Can) b. Niculescu (Rom) 4-6 6-3 6-4; Ivanovic (Ser) b. King (Usa) 6-4 7-5; Muguruza (Spa) b. Zvonareva (Rus) 6-4 6-3; Soler (Spa) b. Kanepi (Est) 7-5 6-3; A. radwanska (Pol) b. Keys (Usa) 6-1 6-1; Azarenka (Bie) b. Krajicek (Ola) 6-3 7-5; Pervak (Kaz) b. SCHIAVONE 6-4 4-6 7-5. KOELLERER BANDITO Laustriaco Daniel Koellerer (ex 55 del mondo 2009) il 1o tennista squalificato a vita per aver truccato delle partite tra lottobre 2009 e il luglio 2010. Il Tas di Losanna ha respinto il ricorso contro la sanzione della Tennis Integrity Unit, organo Itf contro il gioco clandestino.

LEuropa dei welter rimane di Bundu. Si inchina al talento del campione fiorentino che arriva dalla Sierra Leone, alla sua perfetta lettura di ogni match, alla sua rapidit di gambe e di colpi nonostante gli otto anni in pi. Ad Antonio Moscatiello, chiamato solo due settimane fa a sostituire linfortunato Gianluca Branco, non bastano il coraggio e la faccia tosta: troppo superiore lesperienza del detentore, troppo completa la sua scherma per tremare di fronte alla potenza delle mani di unaltro ragazzo della Stadera, seguito allangolo dallo zio Giacobbe Fragomeni (in nazionale, una vita fa, era sempre in camera con Leonard). Una soluzione perentoria, quasi cattiva: un enciclopedico montante sinistro al fegato che spegne le velleit dello sfidante allinizio del quinto round.
Anticipo Il frutto dellultima perla di un Bundu straordinario, che davanti a Bruno Arcari, applauditissimo, sciorina fin dal primo secondo del match un canovaccio che lavversario non pu interpretare e quindi contrastare: cambi repentini di guardia, ma soprattutto la velocit delle serie a due mani che tengono lontano Moscatiello, statico di tronco e di braccia e sempre alla ricerca della corta distanza per far pesare la sua

te l8 su 26 vittorie per il fiorentino, esalta ovviamente il campione: Ero preparatissimo, perch mi aspettavo di combattere con Branco, che fortissimo e ha grande esperienza. La mia velocit ha fatto la differenza continua Leo non mai troppo tardi per scoprire la voglia di fare boxe: adesso mi sento davvero un pugile a tutto tondo, anche nella testa. Ma complimenti ad Antonio, coriaceo e tenace, lui il futuro. Nonostante la lezione, Big Moscatiello dal canto suo non si deprime: Si cresce solo imparando da serate come questa, dovevo essere io ad anticiparlo e non ci sono mai riuscito. Leonard ha dimostrato di essere un campionissimo, per non il caso di abbattersi: riparto pi convinto, per raggiungere in fretta il suo livello. Mentre nellaria rimane la voglia del derby con Branco, il manager Loreni guarda allInghilterra, allo sfidante ufficiale Matthew Hatton (seppur reduce da una sconfitta) e poi forse addirittura al Mondiale, con il sogno di portarlo a Firenze. Leo ha le idee chiare: Adesso datemi un incontro con tanti soldi. S, se lo merita.
Welter, campionato europeo: Leonard Bundu (campione, 26-0-2, kg 66.300) b. Antonio Moscatiello (sfidante, 13-1, kg 66.000) ko 205" 5 round. Arbitro Cavalleri, giudici Palomo (Spa), Aleksic (Mne), Perajoki (Fin). RIPRODUZIONE RISERVATA

RUGBY CELTIC LEAGUE

Aironi k.o. a Glasgow, oggi Treviso-Ulster


GLASGOW-AIRONI 29-6
MARCATORI: p.t. 3, 11 e 22 c.p. Weir, 25 e 30 c.p. Orquera, 36 m. Seymour tr. Weir; s.t. 4 c.p. Weir, 19 m. Grant, 33 m. Murchie. GLASGOW: Murchie; Seymour, Dunbar, Aramburu (22 s.t. Nathan), Lemi; Weir (22 s.t. Wight), Pyrgos; Wilson, Fusaro, Forrester (22 s.t. Beattie); Ryder, Campbell (1 s.t. Verbakel); Cusack (12 s.t. Low), Hall (21 s.t. MacArthur), Grant (27 s.t. Reid). All. Lineen. AIRONI: Tebaldi; Toniolatti, Quartaroli, M. Pratichetti (27 s.t. Benettin), Sinoti; Orquera, Keats; Ferrarini (12 s.t. Favaro), Ma. Bergamasco, Cattina; Del Fava, Biagi (12 s.t. Furno); Romano (27 p.t. Perugini), Ongaro (12 s.t. Denti), Alb. De Marchi (15 s.t. Aguero). All. R. Phillips. ARBITRO: D. Phillips (Irl). NOTE: p.t. 16-6. Gialli: 27 s.t. Aguero. Calci: Weir 4 su 5 (11 punti), Wight 0 su 2; Orquera 2 su 2 (6 punti). Punti: Glasgow 4, Aironi 0.

(e.sp.) Disco rosso per gli Aironi al Firhill Stadium, campo dei Glasgow Warriors, nel 18 turno di Celtic League. La squadra di Phillips, bench in ritardo di soli tre punti fino a 4 dallintervallo (9-6), non mai praticamente in partita. Troppe le assenze, tra infortunati e reduci del Sei Nazioni, per contrastare una delle rivelazioni del torneo. Nel secondo tempo il divario si fa molto pi ampio, complice anche un giallo al 27 ad Aguero, subentrati da 12. Finisce 29-6, tre mete a zero. Gli scozzesi negli ultimi minuti tengono alto il ritmo per inseguire il punto di bonus che per non arriva. Merito quindi ai rincalzi

degli Aironi che, chiamati in causa uscendo dalla panchina, mostrano discrete qualit.
Oggi Treviso Oggi la Celtic League torna anche al Monigo, dove Treviso attende lUlster sconfitto allandata 23-12 (ore 16.15, diretta Raisport 2). Smith deve rinunciare a quattro azzurri reduci dal Sei Nazioni: Botes fermo dopo linfortunio occorsogli contro la Scozia, ma sul cui esito degli esami clinici resta il massimo riserbo (probabile distorsione al gomito sinistro), Ghiraldini ancora dolorante al piede sinistro, Derbyshire operato al ginocchio destro lo scorso 1 marzo e Benve-

nuti tenuto a riposo. Gli altri saranno in campo, eccezion fatta per Semenzato che partir dalla panchina con Gori titolare in mediana al fianco di Burton. Out per infortunio anche Veermak e Sepe. Da segnalare la centesima in biancoverde per Sgarbi e il rientro di Antonio Pavanello.
Treviso: Williams; Iannone, Sgarbi, Garcia, Nitoglia; Burton, Gori; Barbieri, Zanni, Vosawai; Van Zyl, A. Pavanello; Cittadini, Ceccato, Rizzo. Ieri. Altre: Edimburgo-Dragons 15-29; Leinster-Ospreys 22-23. Oggi: Treviso-Ulster (ore 16.15, dir. RaiSport 2); Cardiff-Scarlets; Connacht-Munster. Classifica: Leinster* 64; Ospreys* 53; Munster 52; Glasgow* 51; Ulster 46; Scarlets, Cardiff 45; Dragons* 33; Treviso 29; Connacht 24; Edimburgo* 23; Aironi* 19 (*una in pi).

Lapertura Luciano Orquera, 30 anni

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

SPECIALE BOXE WORLD SERIES


AL MEDIOLANUM FORUM E IN DIRETTA SU SPORT ITALIA 2 ALLE ORE 16
ANDATA SEMIFINALI

Baku favorita: i Thunder chiamati al 4-1


FAUSTO NARDUCCI

Senza nulla togliere allaltra semifinale Astana-Mosca (3-2 allandata), non c dubbio che Thunder Milano-Baku Fires sia la finale anticipata delle World Series: basti dire che fra oggi (andata) e venerd 30 (ritorno) vedremo

impegnati 6 dei 10 pugili qualificati per le finali individuali. E purtroppo c anche una favorita dobbligo, la compattissima squadra azera che ha chiuso imbattuta la stagione regolare e, cos come Milano a Parigi, ha subito una ininfluente sconfitta per 3-2 nellandata dei quarti a Mumbai. In comune le due

squadre hanno anche il risultato (5-0) del ritorno ma non ci sentiamo di considerare quello di Milano con i rimaneggiati francesi un en-plein vero.
Pronostici Ed eccoci al match

dellanno di oggi pomeriggio al Forum che grazie al gemellaggio con il successivo Oktagon

promette il tutto esaurito alla sala Gallery: limperativo vincere per 4-1 perch anche una vittoria per 3-2 ci metterebbe in seria difficolt per il ritorno a Baku. Analizzando le cinque sfide possiamo considerarci favoriti in due: con limbattuto (12 match) capitan Russo che trova il modesto Murtuzaliyev (2-3 il

suo record negativo) e con laltro carrarmato William McLaughlin che nei medi punta alla quinta vittoria stagionale contro il ventunenne Aliyev allesordio stagionale. Poche possibilit nei mediomassimi per il magiaro Szello, preferito allirriconoscibile Groguhe ma meno quotato della stella emer-

gente Vatan Huseynli. E dunque nei pi equilibrati due incontri dapertura che la bilancia pender da una parte o dallaltra: Picardi dovr superarsi per battere Germakhanov, primo del ranking con 6 vittorie mentre nei leggeri il serbo Stankovic, dato in gran forma, potrebbe approfittare del periodo di crisi di Madadi Nagzibekov, incappato in due sconfitte dopo un avvio di torneo impressionante.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ora canta il gallo Picardi Milano, noi ci crediamo


Enzo ha la chiave per cominciare bene la difficile serata con gli azeri Sono carico: voglio Londra due volte, nella finale e poi ai Giochi
STEFANO ARCOBELLI

RUSSO NEI +91 KG

I DUE ANGOLI

Il piccolo Picardi per una grande semifinale: tocca ad Enzino misurare subito, oggi pomeriggio, la forza e le ambizioni di Milano nellandata che pu decidere il destino di una stagione. Il gallo apre, il massimo Russo chiude: in mezzo il leggero serbo Stankovic che prende il posto di Valentino, il medio irlandese McLaughin e il magiaro Szello: Siamo tutti diventati amici fa il bronzo olimpico dei mosca la forza in pi rispetto a Baku deriva dalla nostra compattezza.
Chiusura Enzino s dato il cam-

ta, siamo quasi fratelli, abbiamo cominciato a vincere insieme, continuiamo ad aiutarci e dobbiamo condurre il porto altri risultati.
Concreto Come dice Damiani,

clic
IL FUTURO DELLA RASSEGNA? DA 5 A 10 CATEGORIE DI PESO
Mentre la seconda edizione delle World Series entra nella fase conclusiva, lAiba pensa gi alla terza edizione che dovrebbe essere ancora pi articolata, anzi dovrebbe raddoppiare le categorie e passare da 5 a 10. Se n gi parlato a Losanna: decisione nellesecutivo di Bangkok (7-8 luglio).

bio con Mirco Valentino, che ha combattuto di pi nella regular season ( stato un turn over...), e chiama il tifo di Milano a spingere i Dolce&Gabbana Thunder: Serve una serata come quella di Caserta, il tifo pu essere decisivo in un confronto cos duro. Basta uno sguardo incrociato con Clemente Russo, il divo, a capire che sul ring non c appello: E arrivato il momento della verit, la gloria dipender da queste World Series e dai Giochi: vedo che Clemente ha avuto un grande successo in tv e sul ring: io sono contento per lui, perch lui il miglior spot per la boxe. Ci fa fare bella figura. Mai avuto invidia, neanche degli altri: con Valentino, con Russo, con Cammarelle ci conosciamo da una vi-

Enzino uno che non tradisce mai: concreto, c sempre quando conta. Ha preso medaglie ai Mondiali, agli Europei, ai Giochi, s qualificato per Londra e ora deve portare Milano in finale. Il match contro il pi forte, limbattuto (6 vittorie) azero Gaiberk Germakhanov, loccasione giusta per meritarsi i complimenti del c.t.: Sono euforico, non ho combattuto nei quarti e non vedo lora di vincere. Mi sento un pugno pi forte, mi sento maturato e sono un pap felice di due figli. Voglio vincere con la forza della tranquillit: riesco a portare i colpi con pi decisione, in questo le World Series mi hanno completato, anche se non voglio perdere labitudine alla boxe olimpica. Al resto penseranno i compagni: a Baku un anno fa ai Mondiali presi lOlimpiade ma persi ai quarti, voglio tornarci da protagonista. Londra con la possibile finale e con la sicurezza dei Giochi il bivio alla mia carriera, il sogno sarebbe regalare loro a Napoli ed emozionare come il Napoli calcio. Milano una bella comitiva, capace di tutto: Baku favorito? Deve preoccuparsi di noi. Enzino il piccolo vuole rendere grande Milano. E quando canta il gallo...
RIPRODUZIONE RISERVATA

SEMPRE AL FORUM

In serata Oktagon con Petrosyan


(a.fr.) Oggi al Forum dAssago litalo armeno Giorgio Petrosyan, due volte campione di K1 Max, sfida il pluricampione ucraino Arthur Kyshenko, lunico dei grandi con cui non ha ancora combattuto. Nei 13 incontri (16 nazioni diverse) di Oktagon (ore 20) spiccano anche quelli del polacco Michal Masakra Kita con lolandese Valentjin The Pyton Overeem e di Michele Iron Mike Verginelli con il brasiliano Anderson Da Silva.

Andata semifinali World Series. Oggi, ore 16 Mediolanum Forum e diretta Sport Italia 2: Dolce&Gabbana Milano Thunder c. Baku Fires. Programma Kg 54 (gallo): PICARDI (53.5) c. Germakhanov (Aze, 53.9); kg 61 (leggeri): Stankovic (Ser) c. Nagzibekov (60.8); 73 kg (medi): McLaughlin (Irl, 72.2) c. Alyev (72-0); 85 kg (mediomassimi): Szello (Ung, 83.5) c. Huseynli (84.6); +91 kg (massimi): RUSSO (92.5) c. Murtuzaliev (Aze). Laltra semifinale Astana b. Mosca 3-2. Ritorno: 30 marzo. Finali A Londra: 2 maggio a squadre; individuali: 9 giugno.

Russo e Damiani col tablet BOZZANI

Damiani: Rivali forti ma daremo il massimo


(s.a.) Gamzat Agayev il capo allenatore di Baku: Milano forte, ma Baku sar campione. Siamo venuti qui per vincere, non temiamo niente. Ansi s: Russo lavversario pi pericoloso e famoso, ma noi globalmente siamo forti in tutte e 5 le categorie. Clemente prova a distrarsi con Francesco Damiani: si appassionano sul tablet alla caccia. Il tecnico azzurro, che vorrebbe concludere a fine stagione la sua attivit allangolo dopo World Series e Olimpiade, dice: Il mio futuro? Vorrei godermi le ultime grandi emozioni allangolo, e poi occuparmi di altro. Intanto c da vincere, anzi bisogna stravincere, questi match dandata per arrivare con pi speranze di finale in Azerbajgian. Baku il team pi forte, questa la finale, noi dobbiamo dimostrare in casa di esserlo di pi. Bisogna vincere con lo scarto migliore, 3-2 non basta. I ragazzi hanno capito limportanza della posta in palio. Sono tranquillo per Russo e Picardi: non hanno mai tradito. La scuola russa sempre ostica da affrontare, ma vogliamo congedarci al meglio da Milano. sar un grande spettacolo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il gallo Vincenzo Picardi, 28, bronzo olimpico, issato da Clemente Russo, 29, argento olimpico, massimo BOZZANI

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

1
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

VENDITORI E PROMOTORI

1.3

OFFERTE DI COLLABORAZIONE

AGENTE alimentari vini settore bar ristoranti dettaglio alimentare ricerca aziende produttrici interessate. 349.84.35.891 Milano.

www.piccoliannunci.rcs.it
oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BERGAMO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 035/35.87.77, fax 035/35.88.77. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. LECCO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0341/35.74.00, fax 0341/36.43.39 MONZA : SPM Monza Brianza s.r.l. tel. 039/394.60.11, fax 039/394.60.55. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : Adrias Pubblicit di Rimini tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98.18.48.96, fax 06/92.91.16.48 SONDRIO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0342/20.03.80, fax 0342/57.30.63 TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VARESE : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0332/23.98.55, fax 0332/83.66.83 VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs MediaGroup S.p.A. Divisione Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA Rubriche in abbinata obbligatoria: Corriere della Sera - Gazzetta dello Sport: n. 0: euro 4,00; n. 1: euro 2,08; n. 2 - 3 14 : euro 7,92; n. 5 - 6 7 - 8 - 9 - 12 - 20: euro 4,67; n. 10: euro 2,92; n. 11: euro 3,25; n. 13: euro 9,17; n. 15: euro 4,17; n. 17: euro 4,58; n. 18 - 19: euro 3,33; n. 21: euro 5,00; n. 24: euro 5,42. Rubriche in abbinata facoltativa: n. 4: euro 4,42 sul Corriere della Sera; euro 1,67 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. n. 16: euro 1,67 sul Corriere della Sera; euro 0,83 sulla Gazzetta dello Sport; euro 2,08 sulle due testate. n. 22: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 4,67 sulle due testate. n. 23: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

IMPIEGATI

1.1

OPERAI

1.4

AMMINISTRATIVA 40enne esperienza presso societ commerciale, ottimo tedesco, inglese e francese, contabilit generale fino al bilancio, uso Pc, libera subito. 335.68.70.903 - franca.rib@libero.it AMMINISTRATIVA 57enne mobilit acquisti vendite bolle fatture Iva contabilit clienti fornitori banche. Tel. 331.98.85.246. CAPO cantiere. Esperienza pluriennale nel residenziale, industriale, infrastrutture, tracciamenti, uso computer, coordinamento fornitori e squadre, preposto sicurezza. 338.97.03.808. DIPLOMATA liceo classico cerca lavoro impiegata commerciale con esperienza biennale. Disponibilit subito. Astenersi perditempo. Tel. 338.30.87.624. DIPLOMATO informatica esperienza presso azienda di produzione cerca lavoro. Disponibilit immediata. No perditempo. Tel. 346.57.40.583. IMPIEGATA ventennale esperienza amministrazione co.ge lavori segreteria/ufficio recupero crediti automunita cerca impiego full time zona Milano e Monza Brianza. Cell. 333.98.98.815. INGEGNERE elettronico offresi come responsabile tecnico progettazione HW-SW microprocessori-sistemi automazione. 348.72.12.639. LAUREATA 43enne pluriennale esperienza marketing comunicazione inglese francese esamina proposte. Disponibilit immediata. Cell. 347.73.16.496. RAGIONIERA trentennale esperienza, seria, referenziata, offresi come contabile per ufficio vendite e acquisti, ufficio contenzioso e lavori di segreteria. Telefonare 333.34.29.707 dopo 17.30. RESPONSABILE amministrativo controller retail pluriennale esperienza valuta proposte zone Milano. 338.16.75.383.

AUTISTA direzione 45enne, ex maresciallo carabinieri, esperienza, offresi aziende o privati, professionalit. Tel. 347.32.39.328. CUSTODE fattorino 54enne esperto offresi a societ o condominio. 349.50.44.049.

CERCASI responsabile amministrativo con precedente esperienza nel controllo amministrativo e di gestione. Casella postale: Corriere 991-XZ - 20132 Milano STUDIO commercialista centro Milano ricerca impiegato/a pluriennale esperienza adempimenti societari, registro imprese, Agenzia Entrate. Fax: 02.89.01.30.47.

SARDEGNA Costa Paradiso sul mare costruttore vende direttamente bilocali - trilocali - villini - ville 02.48.00.95.76 347.72.53.263.

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

9
TERRENI
MONFERRATO vendesi stupenda azienda agricola cascinale fine 800 riordinato casa custode terreno 83.000 mq. vigneti DOC cantina parco con piscina scuderie per cavalli maneggio recintato. 0141.79.34.40 348.82.60.397/6.

VENDITORI E PROMOTORI

2.3

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

1.5

SRILANKESE 22enne, attestato Capac, offresi aiuto pizzaiolo, lavapiatti, eventualmente pulizie, domestico. 389.99.86.950.

SOCIET settore sicurezza e messa a norma seleziona venditori per sviluppo rete vendita Milano. Fisso pi provvigioni. 02.33.40.53.06.

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

ACQUISTIAMO ORO Argento, Monete, Diamanti. QUOTAZIONI:

CERCO lavoro come portinaio, giardiniere, pulizie, ottima esperienza, disponibilit immediata. Cell. 329.41.55.838. COLLABORATRICE domestica, full-time in Milano, esperienza, referenziata offresi. Ottimo italiano. 327.08.73.153. COLLABORATRICE italiana, pratica cucina, stiro, conduzione autonoma casa, referenziata, libera impegni, offresi fissa. Tel. 340.95.41.867. DOMESTICO assistenza anziani, custode, in regola. Giovane srilankese offresi. Lombardia Tel. 02.29.40.36.55.

RICERCHE

3.2
SALICE TERME collina vendesi graziosa fattoria: casa padronale, foresteria, rustici. Terreno mq. 50.000 vigneti, frutteto, bosco, prati. 360.000,00 euro. 0383.92.902.

ORO USATO: euro 26,35 / grammo ARGENTO USATO: euro 395,00 / kg - MISSORI MM DUOMOCurtini, via Unione 6 Gioielleria
02.72.02.27.36. - 335.64.82.765.

AVVOCATI cercano collega e/o dottore commercialista e/o notaio per condivisione studio in Milano. Tel. 333.22.84.086; inforosate@alice.it

GIOIELLI ORO ARGENTO


PUNTO D'ORO

18.2

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.4

PENSIONATA ragioniere contabilit bilanci procure onesta capace dinamica assume incarichi full - part time. Cell 334.54.31.767. amaranda@virgilio.it

ACQUISTI

BADANTI

1.9

SOCIET d'investimento internazionale acquista direttamente appartamenti e stabili in Milano. 02.46.27.03.

TOSCANA Chianti pressi Firenze azienda vinicola 42 ettari (30 a vigneto), cantina / imbottigliamento. Ottima posizione panoramica. Tel. 055.28.92.63 cell. 335.65.65.160 e-mail: info@mochi.it

compriamo contanti, supervalutazione gioielli antichi, moderni, orologi, oro, diamanti. Sabotino 14 - Milano. 02.58.30.40.26.

19
AUTOVEICOLI

SIGNORA italiana offresi come badante, pluriennale esperienza. Giorno e notte. Milano. 340.38.83.643.

7
IMMOBILI TURISTICI

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

2
RICERCHE DI COLLABORATORI

COMPRAVENDITA

7.1

IMPIEGATI

2.1

AGENTI RAPPRESENTANTI

1.2

ABBIGLIAMENTO importante esperienza conduzione proprio negozio a Verona. Molto motivato. Cerco lavoro anche come rappresentante. 366.41.88.249.

A Milano azienda di importazione e distribuzione impiega 3 ambosessi per amministrazione e consegne. 02.24.01.154. AVVIATO studio consulente del lavoro cerca impiegata/o con esperienza elaborazione paghe. Programma Zucchetti. Tel. 02.20.24.02.19 - fax 02.29.41.25.09.

ALASSIO Borgo Coscia 100 mq. 2 camere letto, 2 bagni, 3 affacci, vista mare - 60 mq. 1 camera letto, 1 bagno - ristrutturati, condizionati. Tel. 335.60.27.687. CASTEGGIO zona collinare vendesi graziosa casa campagna da ristrutturare con giardino, orto. 59.000,00 euro. 0383.92.902. GOLF Monticello grande appartamento con giardino, quattro camere, affitto vendo anche arredato. 02.33.57.271.

ATTIVIT da cedere/acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili. Ricerca soci. Business services 02.29.51.80.14.

VENDI SUBITO LA TUA AUTO / SUPERCAR ANCHE IN CONTANTI O BONIFICO solo da noi a Lugano-CH possibile
solamente auto di grossa cilindrata!

GTOMULTIMARCA SA mail: info@gtomultimarca.com


BIELLA storica agenzia lotto/scommesse; tutte le licenze, saletta slot. Ricavi dimostrabili elevati. Impiego per quattro persone. Trattativa riservata. 015.26.010. responsabile acquisti / vendite cell. 0041.78.899.99.88.

AUTOVETTURE
ACQUISTIAMO

19.2

automobili e fuoristrada, qualsiasi cilindrata, pagamento contanti. Autogiolli, Milano. 02.89.50.41.33 02.89.51.11.14.

Per chi cerca e per chi offre c una soluzione facile e veloce: Piccoli Annunci, un mondo di opportunit per la vendita/ricerca di casa, lavoro, viaggi e tanto altro. Puoi pubblicare il tuo annuncio su Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport .

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. IDRORELAX centro climatizzato, ambiente elegante, raffinato, massaggi olistici, rilassanti. Zona fiera. 02.33.49.79.25. MONNALISA un caff, tanta simpatia e massaggi estetici e rilassanti. Bagno turco. 02.66.98.13.15. STRESSATO? Rilassati nel tempo di un massaggio californiano. Percorso termale gratuito. 02.29.53.13.50.

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. INTRIGANTI casalinghe 899.89.79.72. Padrona 899.03.08.10. Euro 1,25 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

www.piccoliannunci.rcs.it agenzia.solferino@rcs.it

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Softball PARTE IL CAMPIONATO Ippica QUANTI ITALIANI
Atletica Semenya, primo 800
(si.g.) Oggi a Potchefstroom (S.Af.) primo 800 stagionale per Caster Stemenya. A Stellenbosch (Saf). Uomini. 1500: Van der Westhuizen 338"61. Lungo: Manyonga 8.00 (+1.1). A LAvana (Cuba). Donne. Martello: Moreno 72.93. CROSS AL (w.b.) Si arricchisce il cast dellultimo cross della stagione, domani ad Al dei Sardi (Ot). Al via i keniani Asbel Kiprop e Patrick Tanui, e il giovane etiope Muktar Idris Awel, la settimana scorsa vincitore del titolo africano jr. Tra gli italiani Daniele Meucci e Gabriele De Nard.

Poker

Un Caserta rafforzato per il poker di scudetti


Con il Caserta a caccia del poker consecutivo di scudetti (unimpresa riuscita solo a Bollate negli anni 70 e a Macerata dal 1998 al 2001), scatta oggi il campionato di softball. Il torneo questanno non avr retrocessioni e nasce purtroppo orfano di una squadra dal grande blasone come Macerata, penalizzato da problemi economici. Mai come stavolta occorrer farsi trovare subito pronti: la stagione sar condizionata dallimpegno mondiale della nazionale in Canada (13-22 luglio), che far chiudere la regular season gi il 30 giugno, prima di riprendere il 4 agosto con le semifinali ed il 1 settembre (dopo la disputa delle coppe europee) con gara1 della finale.
Maledizione Caserta, ancora af-

Parigi, Nalda Nof e Leben guidano la carica dei 14


Il meeting invernale finito ma lattivit (sempre di altissimo livello) dellippodromo parigino di Vincennes non si ferma e cos lassalto dei cavalli italiani, sia residenti in Francia sia provenienti dal nostro Paese. Ieri sera andata male allavanguardia Ludwine , fuori quadro nel Prix Maia (m 2850) vinto in 1.13.3 da Rose dAcadie. Oggi un autentico assalto (14 gli azzurri), ad iniziare dalla prova di cartello il Bois de Vincennes (m 2750) con il vincitore del France Royal Dream che cerca riscatto dopo lerrore nel Vitesse. Il rivale The Best Madrik, 3 nellAmrique. Ci provano con speranze Nalda Nof e Leben Rl, entrambi gi vincitori sulla pista nera in questa stagione. Gli altri italiani al via sono Olimpionico, Oro Fks, Orchetto Jet e Otto Brooke Bar nel Prix Gueugnon (m 2700), Olimpia Grif, Odjass Band e Orny Nof nel Prix De Meaux (m 2700) e Moriondo, Manuel Ramirez, Like di Poggio e Mineiro As nel Prix de Beaumensil (m 2850).
IERI ROMA GALOPPO QUINTE (m 1600) 1 Ftan (M. Esposito); 2 Fighting Talk; 3 Outtheblue; 4 Gran Zamir; 5 Kecek; Tot.: 6,77; 2,80, 2,18, 4,40 (44,43) Quint 2-10-9-8-5 n.v. Quart e

Pescatori visita il Gazza Store

Badminton
PLAYOFF SCUDETTO (m.l.) Alla palestra del centro sportivo Lido a Milano i playoff scudetto. Semifinali: Bc Milano-Fenice Palermo; Mediterranea Cinisi-Aqui Badminton. A seguire finali 1 e 3 posto.

Baseball
MEMORIAL CAMERONI (m.l.) Oggi a Senago (Mi) si apre il 6o Trofeo Gigi Cameroni con (ore 15) Senago Milano United-Tubinga (Ger). Domani al Kennedy di Milano: Ares Milano-Tubinga (ore 11) cui seguir (15) il derby United-Ares.

Max Pescatori, star del poker, ieri al Gazza Store di Galleria San Carlo a Milano tra fan e autografi BOZZANI

Hockey ghiaccio
SEMIFINALI (m.l.) Oggi gara-3 delle semifinali (al meglio delle 7). Gioved in gara-2 il Bolzano ha espugnato lOlimpico di Cortina 3-0 e lAlleghe, con 4 gol di Hogeboom, ha pareggiato i conti col Val Pusteria battuto 6-4. Oggi (20.30): Val Pusteria -Alleghe (1-1); Bolzano-Cortina (2-0).

Priscilla Brandi, 19, lanciatrice

La vittoria parigina di Nalda FORNI


2.137,09. Tris e 448,55. OGGI QUINTEA SIRACUSA (ore 18.30). Im 16 sui 1400 metri. Indichiamo Henderlik (3), Air Zan (14), Alca Driver (1), Ca Pesaro (4), Durenmatt (11), Open Colossus (6). CORSA DELLE STELLE Oggi a Montecatini (5 corsa, ore 17, inizio convegno 15.05) la corsa delle stelle, sfida in sulky tra personaggi dello sport, dello spettacolo, del giornalismo (in gara anche il nostro Claudio Ghisalberti) ecc. I proventi delle scommesse devoluti all'Asvalt e alla lotta ai tumori. In pista, tra gli altri, anche il sindaco di Montecatini Giuseppe Bellandi e il campionissimo di ciclismo Claudio Chiappucci. ANCHE Gal.: Milano (14.45). Tr.: Bologna (14.25), Roma 14.30, Palermo (15.55), Aversa (15.10).

fidato alle cure di Enrico Obletter, per rimanere sul podio e per riuscire a sfatare la maledizione Coppa Campioni, ha messo nel cuore del line-up due mazze al tritolo come De Blaes e Rolla e le azzurre Fiorio e Bosdachin, dopo aver confermato in pedana Anjelica Selden. La Loggia e Forl sembrano le outsider pi accreditate, ma anche la matricola Bolo-

gna e le ringiovanite Bollate e Legnano partono con ambizioni di playoff. LOpening Day parte senza Greta Cecchetti, protagonista negli Usa con luniversit Texas A&M Corpus Christi. Giovanna Palermi e Sun Yue Fen le veterane con 48 primavere sulle spalle.
Maurizio Caldarelli Programma 1 turno: oggi 16-18,30 Museo dArte NuoroFiorini Forl, Sanotint BollateBlue Girls Bologna, DES CasertaBigioni Montegranaro; 18-20,30 Amga LegnanoRhibo La Loggia. Riposa Titano Hornets.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Boxe
COLPO PARRINELLO (i.m.) Impresa di Vittorio Parrinello al Gp di Usti (R. Ceca) dove al 2p turno nei 56 kg ha battuto il campione del mondo Lazaro Alvarez Estrada (Cub) 14-11. Nei 60 Romina Marenda prima batte 7-4 Plataa Heleni (Gre), poi perde 14-11 in semifinale da Sandra Bruegger (Svi). MONDIALI (r.g.) A Houston (Usa) limbattuto Danny Garcia (Usa, 22) tenta di scalzare dal trono Wbc superleggeri, Erik Morales (Mes, 52-7) 35 anni, titolare tra il 97 e il 2004 in 3 categorie: supergallo, piuma e superpiuma. Fermo dal 2007 al 2010, a settembre ha conquistato la 4a cintura. Questa la prima difesa. A Ciudad Obregon (Mes) Hernan Marquez (32-2) mette in palio il titolo Wba mosca col filippino Rodel Mayol (30-5-2). A Brakpan (Saf) sfida sudafricana per i supergallo Ibf tra il titolare Takalani Ndiovu (33-6) e Jeffrey Mathebula (25-3-2). A MANTOVA (r.g.) Stasera a Mantova (Cavallari Boxe), mediomassimi: Jamel Haddaji (Tun.3) c. Mile Nikolic (Ser. 7-12); superleggeri: Mauro Orlandi (4-4) c. Mladen Zivkov (Ser 3-8),sui 6 t. A Grugliasco (To) il cruiser Maurizio Lovaglio (10-8) c. Gyorgy Cselovszky (2-3-1) 6 t.

Hockey pista
CAMPIONATO (m.nan) Stasera alle 20.45 la 21a giornata di A-1: Giovinazzo-Valdagno, Lodi-Molfetta, Follonica-Breganze, Forte dei Marmi-Sarzana, Trissino-Matera. Riposa Prato. Marted: Bassano-Viareggio. Classifica: Lodi 51, Viareggio 49, Valdagno 42, Forte dei Marmi 40, Bassano e Giovinazzo 38, Breganze 34, Follonica 23, Prato e Sarzana 19, Trissino 18, Molfetta 15, Matera 11, Seregno 0 (ritirato).

Hockey prato
CAMPIONATO (g.l.g.) Oggi la 12a giornata, spicca la sfida tra le prime due della classifica. Programma: Roma De Sisti-Bologna, Suelli-Bra, Tevere Eur-Cernusco, Butterfly Roma-Valverde, Amsicora-Bonomi. Classifica: Bra 33, Roma DeSisti, Suelli, e Cernusco 20, Amsicora 17, Tevere Eur 16, Valverde 13, Bonomi 9, Butterfly 7, Bologna 2.

Tuffi CAGNOTTO-DALLAPE

Scherma PER UNA TENDINITE

Azzurre ancora Pizzo, intervento quarte in Cina alla mano destra


CA
N I U E

Pallamano
ELITE (an.gal.) Nellanticipo dellultima giornata della regular season di Elite, il Bologna supera lAmbra 32-30 e conquista la salvezza condannando Ancona alla retrocessione in A-1. Oggi (18,30): Teramo-Ancona, Fasano-Trieste, Conversano-Mezzocorona, Noci-Pressano. Classifica: Bolzano 57; Conversano 47; Fasano 45; Pressano 44; Noci 40; Trieste 36; Bressanone 33; Teramo 22; Ambra 21; Bologna 17; Ancona 12; Mezzocorona 10. Challenge Cup maschile, ritorno dei quarti, oggi alle 19 Bolzano-Wacker Thun (Svi) (a: 32-33).

(al.f.) Un altro quarto posto. Dopo Dubai, ora Pechino. E un podio stregato finora quello delle World Series per Tania Cagnotto e Francesca Dallap, gi argento mondiale e campionesse europee. Le due azzurre hanno ottenuto il quarto posto nel trampolino 3 metri sincronizzati e nella magnifica atmosfera cinese, dove i tuffi sono quasi una religione. Le campionesse azzurre nel confermare il quarto posto di una settimana fa, hanno inoltre migliorato il punteggio complessivo di 301.50. Sfiorato il podio a leggere il risultato delle avversarie: vittoria alle cinesi He Zi e Wu Minxia con 347.70 davanti alle statunitensi Kelci Bryant e Abigail Johnston e alle canadesi Jennifer Abel e Emilie Heymans, appaiate a quota 306.30. Oggi Tania Cagnotto sar impegnata nella gara individuale.

SC

Cricket
A

GO

ITALIA DECIMA (c.b.) LItalia ha concluso le qualificazioni mondiali di Dubai al 10 posto, superata dal Kenya 170132 (Petricola 37, Northcote 35).

GO

Curling
MONDIALI DONNE Ai Mondiali femminili di Lethbridge (Can), dopo lo storico successo con le padrone di casa, lItalia perde allextra inning contro la Scozia (8-7) e chiude al 10 posto.

Football
Paolo Pizzo, 29 anni il 3 aprile BIZZI

Pallanuoto
SUPERLEAGUE A Spalato, a margine del Bureau della Len (c'era anche Paolo Barelli), si discusso del progetto Super League portato avanti da molti grandi club europei (anche la Pro Recco interessata). Predrag Sloboda, presidente della Federazione croata che gi sostiene la Lega Adriatica, ha nuovamente chiesto alla Len di riconsiderare la possibilit di non tagliare il numero delle partecipanti alla Champions. Diplomazie al lavoro.

Il campione del mondo di spada Paolo Pizzo sar operato alla mano destra allinizio della prossima settimana. E una tendinite cronica che mi trascino da inizio gennaio e che non mi permette di allenarmi spiega Pizzo, che nonostante linfortunio ha conquistato due podi in Coppa del Mondo. Dopo lintervento, al centro chirurgia della mano di Savona, i tempi di recupero saranno di 20-30 giorni.

L'ITALIA GIOCA AL FLAMINIO (m.l.) Debutto allo stadio Flaminio di Roma per lItalia di Vince Argondizzo che oggi affronta in amichevole la rappresentativa Western New England University. COPPA CAMPIONI (m.l.) I Panthers Parma giocano oggi (14.30) il primo match dellEuroBowl. Allo stadio di Moletolo (Pr) affrontano i Badalona Dracs (Spa).

Ghiaccio Passerella Fontana


TORINO Oggi (ore 9) e domani (ore 8) il Palatazzoli di Torino ospita i campionati italiani di short track, ultimo appuntamento della stagione. Per Arianna Fontana, nelle settimane scorse capace del titolo europeo, della vittoria della Coppa del Mondo dei 500 e del bronzo mondiale, sar loccasione per una meritata passerella. Campioni uscenti Tommaso Dotti e Martina Valcepina. PISTA LUNGA A Heerenveen (Ola) dominio olandese nella 2a giornata dei Mondiali singole distanze in pista lunga (Nenzi 18 nei 1000). Oggi (Eurosport ore 12.15 e 17) i 10.000 uomini, i 1000 e i 5000 donne. Uomini. 1000: 1. Groothuis (Ola) 108"57; 2. Nuis (Ola) 108"79; 3. Davis (Usa) 108"83; 18. Nenzi 110"41. 5000: 1. Kramer 613"87; 2. De Jong (Ola) 615"26; 3. Kuck (Usa) 616"28. Donne. 1. Nesbitt (Can) 156"07; 2. Wust (Ola) 156"40; 3. De Vries (Ola) 157"08.

Rugby
ECCELLENZA Oggi le prime tre del partite del 15 turno di Eccellenza. Oggi. Ore 14: San Gregorio Catania-Padova. Ore 15: Lazio-Prato; R. Emilia-Crociati Parma. Domani. Ore 15: Mogliano-LAquila; Rovigo-Calvisano (diretta RaiSport 1). Classifica: Calvisano 52; Prato 51; Padova 48; Rovigo 44; Mogliano 40; Lazio, LAquila 22; Crociati 18; R. Emilia 15; San Gregorio 12. LANCASTER-MALLETT Gioved Stuart Lancaster e Nick Mallett sono stati intervistati per il processo di selezione che porter uno dei due alla guida della Nazionale inglese. In palio anche un contratto di quasi 2 milioni di euro in 3 stagioni. Mallett si detto disposto anche a collaborare con Lancaster.

Sci ASSOLUTI A ROCCARASO

Doping IN SPAGNA

Tiro CLAMOROSO ERRORE

Varie SUBENTRA A MORATTI

La Merighetti e Nani tricolori


(s.f.) Sipario sugli campionati italiani Assoluti a Roccaraso (Aq) con Dada Merighetti che ha chiuso una brillante stagione conquistando il titolo italiano di superG (in 100"34) con 49/100 di vantaggio su Federica Brignone e 61/100 su Lisa Agerer (gi seconda in gigante e terza in discesa); ritirata Elena Fanchini. Nello slalom maschile (assenti Deville, Gross, Thaler e Moelgg) primo titolo assoluto per Roberto Nani (141"10) che ha lasciato a 77/100 Giuliano Razzoli (campione uscente); terzo Giovanni Borsotti, a 1"66; 5 dietro Ballerin il 19enne romano Ronci. Non assegnati questanno i titoli di combinata.

Inchiesta Skype Linno di Borat Special Olympics Suicida un indagato Protesta kazaka Romiti presidente
(pe.m.) Neftal Malagn (51 anni), infermiere nel reparto di dialisi allospedale di Hospitalet (Barcellona), si suicidato: era uno degli indagati nellOperacion Skype. Secondo la Polizia avrebbe sottratto Epo alla clinica per girarlo al mercato del doping. Tra gli altri implicati nel caso Cesar Perez, allenatore di Marta Dominguez. Secondo gli inquirenti, a capo della rete internazionale di doping ci sarebbe il dottor Alberto Beltran, che lavor come medico del club ciclistico Xacobeo ed stato arrestato insieme ad altre nove persone. Beltran il 5 marzo scorso stato fermato allaeroporto di Barajas a Madrid in possesso di sostanze dopanti. La colonna sonora del film Borat al posto dellinno kazako. E successo alla decima edizione dei Campionati Arabi in Kuwait, quando alla premiazione della vincitrice della prova di double trap, la kazaka Maria Dmitrienko, gli organizzatori hanno trasmesso linno-parodia. Secondo lallenatore kazako Anvar Yunusmetov gli organizzatori hanno scaricato per errore la canzone da internet, sbagliando anche linno serbo. La delegazione kazaka ha chiesto le scuse ufficiali (nellinno di Borat il Kazakistan ricordato per la produzione di potassio e la presenza delle prostitute pi pulite della regione). La premiazione stata ripetuta. Dopo sei anni, Angelo Moratti lascia la conduzione di Special Olympics Italia. al nuovo presidente Maurizio Romiti. Siamo straordinariamente grati ad Angelo Moratti, per limpegno profuso in questi anni ha dichiarato Romiti . Siamo certi che continuer a darci il suo sostegno in qualit di vice presidente e ancor pi di membro del board mondiale. Moratti ricoprir infatti il ruolo di vice presidente vicario, con lausilio degli altri due vice presidenti, Alessandro Palazzotti e Federico Vicentini. Special Olympics un programma internazionale di allenamenti e competizioni atletiche per persone con disabilit intellettiva.

Scherma
COPPA DEL MONDO Le fiorettiste azzurre in pedana oggi (individuale) e domani (squadre) a Budapest (Ung). Le spadiste sono a St. Maur (Fra).

Golf
CHE VENTO Il vento ha rallentato il secondo giro del Trofeo Hassan II (European Tour) ad Agadir, in Marocco. Matteo Manassero riuscito a concludere le 18 buche in -2 ed al 9o posto (-5). Finiranno stamattina Edoardo e Francesco Molinari, che erano 3 e 18 dopo un turno. Ha rallentato Lorenzo Gagli, da 10 a 48 con 144 (69 75, par), mentre Pavan, 110 e Colombo 120 non supereranno il taglio. In testa il gallese Philip Price con 134 (68 66, -10). Montepremi di 500.000, prima moneta 250.000. TIGER Tiger Woods ha chiuso al 4 posto con 69 (-3) il primo giro nell'Arnold Palmer Invitational (Pga Tour) a Orlando inFlorida. In testa Dufner (Usa) e Wi (S.Cor) con 66 (-6).

Sport invernali
HOFER E DE MARTIN TRICOLORI (g.v.) David Hofer (Carabinieri) su Zattoni e Pellegrino e Virginia De Martin (Forestale) su Brocard e G. Vuerich hanno vinto ieri a Campocarlomagno (Tn) il titolo italiano nella sprint tc di fondo.

Triathlon
VERSO LONDRA (al.f.) Oggi e domani azzurri a Mooloolaba in Australia, nella prima delle 9 gare previste del circuito di World cup di triathlon olimpico. In gara Alice Betto, Daniel Hofer e Davide Uccellari.

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

_il via libera del Consiglio dei ministri


I MERCATI LA CHIUSURA

HANNO DETTO

d Ma le Camere cambieranno

questa riforma del lavoro?


Il governo sceglie il disegno di legge salvo intese: significa che ora la palla passer al Parlamento, con il rischio di dilatare i tempi
Il Consiglio dei ministri, dopo una riunione di 6 ore, ha deciso di affrontare la riforma del mercato del lavoro con un semplice disegno di legge salvo intese, formula il cui significato : ci riserviamo ancora un paio di giorni per varare il testo definitivo.

Lo spread sale a quota 318 Borsa +0,21%


Lo spread ieri tornato a preoccupare: il differenziale tra Btp e Bund tedeschi ha chiuso a 318 punti, in sa lita di 18 centesimi rispetto a gioved, dopo aver fatto teme re un ritorno di forti tensioni, ed essere arrivato a 334 punti base, vale a dire il livello pi alto dallinizio di marzo. A pesare di pi, infatti, stato il nervosismo dovuto al costo del debito spagnolo, tornato sui dieci anni al di sopra del 5,5% e alle difficolt legate alla ripresa. La paura degli investitori che la Spagna non centri gli obiettivi fissati con lEuropa. Intanto le piazze europee hanno archiviato una settimana difficile, la peggiore da inizio anno, ma ieri sono riuscite comunque a chiudere in leggero rialzo: Milano +0,21%, in linea con Parigi (+0,11%), Londra (+0,16%) e Francoforte (0,2 per cento).

S
Giorgio Napolitano (Capo dello Stato) Non credo che stiamo per aprire le porte a una valanga di licenziamenti facili, con la modifica dellarticolo 18

I PROVVEDIMENTI LE NOVIT PI IMPORTANTI CONTENUTE NEL DDL

S
Luigi Angeletti (Segretario della Uil) La discussione si sposta in Parlamento: forse avremo pi ascolto di quanto sino a ora ne abbiamo avuto dal governo

1 creduto che la riforma Avevo


fosse cosa fatta.

ce Cofferati 10 anni fa (anche allora si trattava dellarticolo 18, il cui killer era Berlusconi)? Sia il Pd sia la Cgil hanno da tempo trovato la formula delle molte manifestazioni di piazza in contemporanea, per nascondere leffettiva partecipazione alla protesta. La sensazione che la sconfitta del sindacato in tutta questa vicenda sia anche il risultato di una rappresentativit sempre pi scarsa. C poi un altro elemento da considerare: il Pd e lopposizione tenteranno di bloccare o di emendare il testo riavvicinandolo alla dizione originaria dellarticolo 18, che vietava ogni licenziamento senza giusta causa. Ma anche il Pdl prover a spostare a destra il senso della riforma: il segretario Alfano ha detto che si pu aumentare la flessibilit in uscita, cio la facolt da parte delle imprese di licenziare.

S
Renato Schifani (Presidente del Senato) Monti ha adottato la linea dellascolto ma questo non deve significare una dilatazione dellapprovazione della riforma oltre lestate...

Ma no. La riforma sarebbe gi in vigore (anzi sarebbe in vigore dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, che sarebbe avvenuta presumo luned prossimo) se si fosse adottato il decreto legge. Lo strumento che permette ai governi di intervenire in emergenza ha immediatamente forza di legge e deve essere convertito da Camera e Senato in 60 giorni. Se passano, per, decade. Senonch, per una vecchia abitudine, i governi possono reiterarlo, cio ripresentarlo tale e quale. Come lei sa, sia Prodi sia Berlusconi sia Monti hanno fatto ricorso al decreto legge, anche in situazioni di urgenza dubbia, perch i tempi di approvazione di un disegno di legge sono biblici: un anno e mezzo, due anni e mezzo, unintera legislatura. E magari inutilmente, perch dopo un lungo palleggiamento tra le due assemblee il testo non si riesce ad approvare in tempo.

4 si sarebbe potuto ricorreNon


re alla famosa legge-delega?

IL CASO MELFI I GIUDICI

GDS

2 abbiamo scherzato. Quindi,


Forse. Chi lo sa? Schifani ha detto ieri che si augura unapprovazione da parte del Senato

(di cui presidente) entro lestate, cio 90 giorni. In separata sede ha precisato che si far ogni sforzo per fare uscire la riforma da palazzo Madama entro 120 giorni, cio met luglio. Lei capisce che, con poco sforzo da parte di chi la riforma non la vuole, si arriva ad agosto, che significa settembre-ottobre, quando ci sono da varare i provvedimenti finanziari, il che fa presumere uno scavallamento a gennaio-febbraio, epoca in cui ci troveremo in piena campagna elettorale, con la fine della legislatura alle porte, il voto delle Politiche e lelezione del nuovo presidente della Repubblica. Ragionando cos, la riforma del mercato del lavoro sembra gi defunta.

3 che...? A meno
Il voto di fiducia. Il governo, a

un certo punto, vedendo che lIdv, la Lega e mezzo Pd fanno il Vietnam (come preannunciato da Di Pietro), blocca tutto e mette la fiducia. Cadono gli emendamenti, la legge passa come il governo lha voluta. C una certa probabilit che succeda, perch se il governo dei tecnici si facesse impaniare dalle sabbie mobili parlamentari perderebbe la sua ragion dessere. Daltra parte sicuro che la Cgil scioperer e manifester per premere sui senatori e deputati. un aspetto interessante della battaglia: la Cgil ha la forza di un tempo? Potrebbe portare un milione di persone in piazza come fe-

Il ministro Elsa Fornero col testo della riforma EPA

stato Napolitano a consigliare a Monti una certa prudenza. Il presidente sentiva il bisogno di una frenata. Con la legge delega il Parlamento avrebbe infatti lasciato al governo la responsabilit di legiferare in materia. Non per che liter sarebbe stato molto pi corto. Alla fine, meglio cos: c pi chiarezza.

Fiat voleva "liberarsi" dei tre operai


La Fiat voleva liberarsi degli operai sindacalisti per ch avevano assunto posizioni di forte antagonismo con conseguente pregiudizio per lazione e la libert sindacale. Lo scrivono i giudici della corte dAppello di Potenza nelle motivazioni relative al reintegro dei tre operai (due delegati Fiom) dello stabilimento di Melfi, licenziati nel 2010 per aver ostacolato la produzione durante un corteo interno. E ieri il Lingotto ha criticato lo scio pero delle bisarche, gli auto mezzi che trasportano le mac chine: Sta fortemente danneg giando la produzione, la pros sima settimana ci saranno nuovi stop produttivi. In tv, in unintervista alla Cbs che va in onda domani, ha invece parlato la.d. del gruppo, Marchionne: Quanto accaduto a Chrysler sarebbe stato impossibile sen za limpegno dei lavoratori.

5 che Monti ponga la Mettiamo


fiducia. Che far Bersani?

Lidea che il governo sarebbe ad alto rischio di caduta. Io dico che bisogner vedere in che momento Monti giocher questa carta. Ci sono le Amministrative e la sensazione che i partiti riceveranno, in quelloccasione, una lezione molto severa. Pu darsi che Monti punti anche su questo: toccando con mano la sfiducia degli italiani nei loro confronti, pu darsi che i partiti vengano a pi miti consigli anche sul tema del lavoro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

AUTODROMO NTERNAZIONALE ENZO E D NO FERRARI

IMOLA
ITALIAN ROUND

30 MARZO - 1 APRILE 2012

INFO TICKET:

TOP SPONSORS

OFFICIAL SPONSORS EVENT SPONSORS & PARTNERS

MEDIA PARTNERS

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

ALTRI MONDI

IL SUO NOME NELLE LISTE

Verona, s della Lega Tosi sar candidato


Accordo confermato: Flavio Tosi (nella foto Ansa), sinda co di Verona, sar il candidato della Lega alle Amministrative di

maggio nella citt veneta. Nella riunione coi vertici del Carroccio si sono definiti i particolari: ci saranno sette liste, quella della Lega e sei civiche, a sostenere la ricandidatura, e in tutte ci sar la dicitura per Tosi. Sono soddisfatto, ringrazio Calderoli e Bossi, ha detto il sindaco.

SEI AL SUD, UNO AL NORD

Infiltrazioni mafiose Sciolti sette comuni


Ieri il Consiglio dei Ministri ha sciolto 7 comuni per infiltrazioni mafiose. Si tratta di Pagani (Salerno), Racalmuto (Agrigento),

Salemi (Trapani), cittadina fino a poco tempo fa guidata da Vittorio Sgarbi, Gragnano (Napoli), Bova Marina e Plat (Reggio Calabria). Colpito pure il Nord: sciolto Lein, nel Torinese, comune al centro di unopera zione antimafia coordinata dal procuratore Giancarlo Caselli.

notizie Tascabili
Estremisti di sinistra e destra

I RAPITI IN INDIA

A Benzina sempre pi su

Roma, botte in strada collettivi-Casa Pound


Alta tensione ieri in strada a Roma, nel quartiere periferico di Casal Bertone, tra membri del movimento di estrema destra Casa Pound e militanti dei collettivi di sinistra. I due gruppi si sono fronteggiati, lanciando sassi e fumogeni e rovesciando cassonetti. Una vera battaglia che ha costretto le forze dellordine a una carica di alleg gerimento per riportare la calma. Sui motivi della rissa le versioni sono differenti. I collettivi denuncia no unaggressione subita da due di loro, mentre secondo Casa Pound gli estremisti di sinistra avrebbero infastidito la madre di uno dei militanti.

vicina a 1,9 euro al litro


Nuovo record della verde e i consumatori lanciano lallarme: Le tasse pesano il 58%, dagli aumenti 9,8 miliardi allo Stato
FILIPPO CONTICELLO

S
Progressi ma nessun annuncio Continua il summit a oltranza tra i mediatori governativi e i rappresentanti dei maoisti per trattare la liberazione di Paolo Bosusco e Claudio Colangelo, i due italiani rapiti dai guerriglieri nello Stato di Orissa (India) una settimana fa. Sono stati fatti progressi e c fiducia che qualcosa di positivo emerga alla fine dellincontro (previsto per stasera), fanno sapere le parti in causa. Sembrava che almeno uno dei due ostaggi potesse essere liberato ieri, ma un negoziatore governativo ha almeno fatto sapere che gli italiani sono illesi e stanno bene

In Florida: lomicida in libert

Il 17enne nero ucciso per un cappuccio: mobilitazione negli Usa

Nella foto postata su Twitter da LeBron James i Miami Heat col cappuccio, in ricordo di Trayvon Martin, ucciso a Orlando da una guardia di quartiere
Gli Usa si mobilitano per chiedere giustizia per Trayvon Martin, 17enne di colore ucciso in Florida il 26 febbraio da una guardia di quartiere insospettita dal fatto che il ragazzo avesse il cappuccio della felpa calato sulla testa. Il 28enne omicida, George Zimmerman, un bianco ed libero: venerd e ieri, dopo il tam tam sul web, in migliaia sono scesi in piazza a Sanford, sobborgo di Orlando e luogo del delitto su cui pesa lombra del razzismo. Sul caso Obama ha invitato a un esame di coscienza: Se avessi un figlio somiglierebbe a Trayvon,

A fare i conti sulla benzina, si rischia ogni giorno un attacco di collera. Gli ultimi dati arrivano da due associazioni sensibili in materia e non tranquillizzano di certo: in una nota diffusa ieri, Adusbef e Federconsumatori si sono sbizzarrite a ricordare tutti gli aumenti sulle accise. E poi hanno fornito un numero che va di traverso pi degli altri: 516, come lesborso annuo in pi per ogni automobilista a causa dei rincari della benzina. A fare due conti, sono circa 43 centesimi al litro, mentre per il gasolio la stangata di 504 euro annui. In ogni caso, una cifra spessa, paragonata a oltre 40 giorni di spesa alimentare di una famiglia media. Per questo, ieri, le associazioni hanno presentato lOsservatorio prezzi benzina, uno strumento che consente ai cittadini di risparmiare sui rifornimenti di carburante individuando, grazie a unapplicazione, il distributore pi conveniente. Occasione non da poco visto lultimo record toccato ieri: altri rialzi e la verde ormai

Boom petrolio Viste le tensioni con lIran e in Medioriente,


il prezzo del petrolio in Usa ha toccato i 106,87 dollari al barile ANSA

Se scatter un ulteriore aumento dellIva il problema sar mostruoso


ROSARIO TREFILETTI FEDERCONSUMATORI

a un soffio dall1,9 euro al litro. In particolare, Ip e Q8 toccano 1,896 e il superamento della barriera dei due euro adesso davvero dietro langolo.
Un secolo fa Piangeranno pure i consumatori, ma il rincaro arricchisce, e neanche poco, le casse dello Stato. Adusbef e Federconsumatori hanno cos cal-

colato che a causa dellincremento della tassazione, tra marzo 2011 e marzo 2012, lo Stato ha incassato addirittura 9,8 miliardi in pi. Per la benzina hanno contato un incremento di 20 centesimi di tasse, equivalenti ad un aumento di 240 milioni di euro al mese; per il gasolio, invece, i centesimi di rialzo sono 23, che fanno 575 milioni di euro al mese. Ed la somma che fa ancora pi effetto: il peso delle tassazione sulla benzina arrivato cos al 58% sul totale, coprendo oltre un euro sul costo di un litro di verde. Per questo Elio Lannutti, presidente di Adusbef, ha sottolineato che in Italia ci sono costi della benzina pi alti dEuropa e che sono una dozzina le tasse una tantum sui carburanti. Rosario Trefiletti, numero uno di Federconsumatori, ha invece allargato il campo: Se scatter un ulteriore aumento dellIva il problema assumer una dimensione mostruosa. Intanto, nel breve periodo, lallarme per Pasqua: per il Codacons dentro alluovo ci sar una maxi-stangata da 430 milioni di euro. Il 2011 sembra un secolo fa: oggi un pieno costa 18 euro in pi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA POLEMICA IL GOVERNO: NON SI POTEVA FERMARE

Tolosa shock, il fratello del killer Sono molto orgoglioso di lui


La morte di Mohamed Merah, il killer dei par e della scuola ebraica di Tolosa, colpi to da almeno 20 proiettili (due fatali alla fronte e alladdome, come risulta dallautopsia), fa ancora rumore. Rimbombano le parole del fratello, Abdelkader, in stato di fermo con la madre e la fidanzata, per presunti legami con gruppi estremistici: Sono molto orgoglioso di lui. Ma rimbombano anche le parole di uninsegnante di Rouen (poi sospesa), che ha invitato i suoi studenti a osservare un minuto di silenzio per la morte del killer, indicato come vittima e i cui legami con Al Qaeda sono stati inventati da Sarkozy. Intanto lopinione pubblica francese si interroga: perch Merah, che

la Foto Il Papa in partenza per Messico-Cuba sfoggia il bastone


Papa Ratzinger ha iniziato il ieri il viaggio che lo porter prima in Messico e poi a Cuba. Allaeroporto di Fiumicino, il Pontefice, che il 16 aprile compir 85 anni, ha sfoggiato per la prima volta in pubblico il bastone da passeggio: Benedetto XVI (nella foto Ansa insieme al cardinale Bertone e al presidente del Consiglio Monti), come rivelato da fonti vaticane, utilizza il bastone in privato gi da un paio di mesi, perch si sente pi sicuro. Le sue condizioni di salute, come dimostra il viaggio di questi giorni, sono comunque buone

La strage di civili in Afghanistan

Accusato di 17 omicidi il marine di Kandahar


Il sergente americano Robert Bales stato incriminato per lassassinio premeditato di 17 civili afghani e per il tentato omicidio di altri sei, avvenuti l11 marzo nella zona di Kandahar (Afghanistan). Il tribunale militare Usa gli ha contestato anche altri capi daccusa quali aggressione, assalto aggravato e abbandono ingiustificato di servizio. Bales, dete nuto in una cella singola in una base del Kansas, rischia la pena di morte e pare abbia amnesie nel ricordare il giorno della strage. I talebani hanno annunciato la vendetta, mentre il governo afghano chiede di avere un ruolo durante il processo.

Mohamed Merah aveva 23 anni AFP


aveva precedenti penali ed era nella black list Usa dei presunti terroristi e nella no fly list, non stato fermato prima? La rispos ta affidata al premier Fillon: Non cerano elementi per arrestarlo. La sola appartenenza a unorganizzazione salafita non di per s un reato.

Beni congelati e visti revocati

Siria: lUe sanziona tutte le donne di Assad


Mentre in Siria le violenze non si fermano, lUnione europea ha sanzionato 126 persone di cui 41 legate al clan familiare del presidente Assad. In particolare sono stati congelati i beni e revocati i visti della moglie Asma, della madre (la potente Anissa) della sorella e della cognata del presidente siriano. Le donne del presidente non potranno met tere piede nei Paesi Ue. Un dramma soprattutto per la moglie di Assad, nota per lo shopping sfrenato nelle boutique parigine, ma che per potr volare a Londra essendo cittadina britannica. Colpiti dal divieto dellUe anche otto membri del governo.

Le notizie che non lo erano


DI LUCA SOFRI

C ancora molto da
chiarire sulluomo che ha fatto due stragi a Tolosa e poi stato ucciso dalla polizia francese dopo un giorno di assedio alla sua casa: soprattutto su quanto i servizi segreti internazionali lo conoscessero e potessero sorvegliarlo meglio, ma anche su come sono andate le fasi della ricerca e uccisione. Per per due giorni buoni dopo la strage alla scuola ebraica tutti i giornali hanno dato per quasi certa unappartenenza dello sconosciuto assassino a gruppi di estrema destra, neonazisti, e forse interni alle forze militari francesi. Con descrizioni di quei mondi e

Attenzione allinglese: il physician un medico

analisi sulla loro attitudine a partorire lodio da cui sarebbe nata quella violenza. Poi si saputo che invece lassassino era un fanatico islamista con precedenti di prossimit con Al Qaeda, e cos tutte quelle ricostruzioni e tesi si sono rivelate completamente estranee alla notizia. E i rapporti di causa ed effetto disegnati con tanta certezza, molto pi fragili. Siti e giornali di tutto il mondo hanno ripreso una battuta critica di Richard Gere su uno dei suoi film di maggior successo, Pretty Woman: a una rivista australiana Gere aveva detto che non aveva stima del film,

e che lo considerava una stupida commediola sentimentale. Il Corriere della Sera ha costruito una pagina su questo e altri casi in cui artisti diversi rinnegano le loro opere. Ma poi un portavoce di Gere ha smentito lintervista, e le battute citate. La rivista insiste che lintervista c stata. La Repubblica ha scritto ieri che il medico americano designato per diventare presidente della Banca mondiale sarebbe un fisico. Ma appunto un laureato in medicina, di cui ha probabilmente tratto in inganno la definizione di physician (medico) che c su Wikipedia.

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

ALTRI MONDI

IL S DEL TAR DEL LAZIO

Occhiali 3D: c lok per i bimbi di 3 anni


Anche i bambini di tre anni potranno godersi le meraviglie del cinema 3D. Il Tar del Lazio ha abbassato da sei a tre anni let

consigliata per indossare gli occhialini tridimensionali, acco gliendo il ricorso dellAnec e di un cinema di Roma, che chiedevano di annullare una circolare del ministero della Salute. Era stato il Codacons a sollevare il proble ma degli effetti collaterali e a chiedere il parere degli esperti.

PRODOTTA DALLA NBC

Il cannibale Lecter diventa una serie tv


La storia di Hannibal Lecter, lo psichiatra cannibale interpretato al cinema da Anthony Hopkins (nella saga iniziata

con Il silenzio degli innocenti), diventa una serie in 13 episodi della Nbc, Hannibal. La tra ma ispirata a Red Dragon, il libro di Thomas Harris da cui stato poi tratto lomonimo film: nei panni del detective Will Gra ham ci sar Hugh Dancy, mentre non si conosce chi sar Lecter.

Donne e violenza, la fiction seria: Un dovere civile


Su Rai 1, da marted, arrivano i film della collana Mai per amore. La regista Cavani: Aiuteranno
1 2

5
topfivecd LA CLASSIFICA

gazzaWeekend
A CURA DI

STEFANIA ANGELINI

A 150 anni dalla nascita

Magie darte e design Venezia omaggia Klimt


Anche lItalia celebra i 150 anni dalla nascita di Gustav Klimt (1862 1918), il pittore che fond il movimento secessionista. Con una rassegna, allestita nelle sale del Museo Correr, a Venezia, che presenta un repertorio di dipinti molto conosciuti come la Giuditta e la Giuditta II accanto a rari e preziosi disegni, mobili e raffinati gioielli, documenti storici che ricostruiscono levoluzione dellopera del maestro viennese e della sua cerchia di amici artisti.
KLIMT NEL SEGNO DI HOFFMANN E DELLA SECESSIONE, A VENEZIA, MUSEO CORRER, FINO ALL8 LUGLIO. INFO: WWW.CORRER.VISITMUVE.IT

Lucio Dalla ancora re della classifica Fimi-Gfk dei cd pi venduti: 12000 Lune, la raccolta con i successi dei del cantautore bolognese scomparso il 1 marzo, tornata prima scalzando Wrecking Ball, lalbum di Springsteen Ecco la top 5: 1 12000 Lune Lucio Dalla (Sony) 2 Wrecking Ball Bruce Springsteen (Sony) 3 Caro amico ti scrivo... Lucio Dalla (Sony) 4 21 Adele (Self) 5 Lamore una cosa semplice Tiziano Ferro (Emi)

Il balletto a Milano

Il mito di Evita la pasionaria


Un omaggio al coraggio della pasionaria argentina che ha sposato la causa dei pi deboli. A sessantanni dalla morte, il mito di Maria Eva Duarte, seconda moglie del presidente Juan Pern, strega ancora. E a Milano arriva il balletto Evita-La Duarte, con ltoile argentina Eleonora Cassano (che con questo spet tacolo d laddio alla danza). Poi da marted sar a Bologna.
EVITA-LA DUARTE A MILANO, TEATRO DELLA LUNA, FINO A DOMANI. INFO: 02.488577516

Il dipinto Giuditta di Gustav Klimt, esposto a Venezia

Il nuovo party game per la Wii

Mario ci diverte ancora


Sono ormai 31 anni e oltre 100 titoli che Mario, ogni volta che mette piede in un nuovo videogame, conquista i fan. Ultimamente ci riesce bene coi party game, e Mario Party 9 per Wii non fa eccezione, come confermano le vendite: da 3 settimane ( uscito a inizio mese) non si schioda dalle classifiche per la console Nintendo. La condizione per lutilizzo del gioco? Almeno un amico, meglio se tanti, si chiamano party games apposta. Fatto ci, il mondo dellidraulico coi baffi si lascia gustare, con tutti i personaggi della serie, una struttura che ammicca ai vecchi giochi da tavola e una variet che si rivela subito il cuore del titolo. Ci si sfida in oltre 80 minigame (quasi tutti azzeccati) e si collabora contro i boss, in un percorso in cui limprevisto sempre, pure troppo, dietro langolo; necessaria tanta fortuna e a fine partita un sorriso c sempre. E la serata, tranquilla o no, tra amici salva. (g.d.f.)
MARIO PARTY 9 PER NINTENDO WII, 49,90 EURO

1 Antonia Liskova in Troppo Amore; 2 Francesca Inaudi e Carolina Crescentini protagoniste di Ragazze in web; 3 Stefania Rocca in La fuga di Teresa; 4 Barbora Bobulova in Helena e Glory
ELISABETTA ESPOSITO ROMA

LA FESTA DEL FAI

A
S

Quattro film sulla violenza sulle donne. Anzi di pi, quattro film in prima serata sul primo canale della tv italiana per denunciare un fenomeno sempre pi diffuso ma sempre drammaticamente nascosto per paura o per vergogna. Dallinizio del 2012 nel nostro Paese sono state uccise 37 donne a causa della violenza maschile, circa tre milioni sono vittime di stalking e il 20% delle 70 mila prostitute minorenne. Numeri allarmanti ma secondo le forze dellordine solo il 10% dei soprusi viene denunciato. Ecco allora la collana Mai per amore di Rai 1, in onda per quattro marted dal 27 marzo. un dovere del servizio pubblico fare cinema civile afferma Liliana Cavani, regista del primo film, Troppo Amore raccontando storie vere le donne possono imparare a reagire anche alla loro debolezza, alla vergogna, al loro frequente colpevolizzar-

Sul set ho potuto provare la rabbia delle vittime: io sparerei al mio aggressore
ANTONIA LISKOVA UNA DELLE PROTAGONISTE

si. Lidea del direttore di Rai Fiction Fabrizio Del Noce, presa al volo dalla produttrice Claudia Mori: I film inizialmente erano sei, ma due sono stati ritenuti inadatti al pubblico di Rai 1 dal direttore Mazza. Quello che conta aver realizzato questo progetto. E senza tagli, precisa Del Noce. Una serie che sembrava essere ostacolata dalla Rai e che aveva portato pure a uninterpellanza parlamentare bipartisan in cui si chiedeva al ministro Fornero di sollecitare il d.g. Lorenza Lei alla messa in onda.
Le protagoniste Oltre a quello

di Liliana Cavani con protagonista Antonia Liskova, ci sono

due film di Marco Pontecorvo con Carolina Crescentini, Francesca Inaudi e Barbora Bobulova, e uno di Margarethe Von Trotta con Stefania Rocca. Si va dallo stalking alla violenza psicologica, dallo sfruttamento della prostituzione al sesso sul web. In Rete succede di tutto, un fenomeno di cui necessario parlare dice Carolina Crescentini , occorre attenzione, perch ci si pu sentire protetti dallo schermo, ma ormai basta poco per rintracciare qualcuno. Un hacker mi ha perseguitato per tre anni, per fortuna grazie a una nuova legge ho potuto fermarlo. Sapeva tutto di me, stato un incubo. Antonia Liskova nel film Troppo Amore viene massacrata di botte: Una sensazione tremenda racconta , mi sono sentita umiliata. Poi arrabbiata, se avessi avuto una pistola avrei sparato. Spero che con questi film le donne riescano a vedersi dallesterno, con unobiettivit che quando vivi certe situazioni non riesci ad avere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La terza edizione

Il film 17 ragazze

Ecco lAtlante Baby mamme di tutte le guerre Che rivoluzione


Una mappa per orientarsi negli equilibri (e squilibri) politici del pianeta: rivoluzioni, guerre civili, occupazioni, scontri a fuoco sparsi su e gi per il mondo. E, a riguardo, laggiornamento non pu che essere costante: per questo il nuovo Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo, arrivato alla terza edizione, tiene conto del turbolento 2011 appena passato, della primavera araba e dei segreti svelati da Wikileaks. Il libro, creato dallAssociazione 46 Parallelo, un annuario ideato da Raffaele Crocco, giornalista della Rai, scrittore e documentarista, che illustra attraverso schede e fotografie tutti i conflitti del pianeta.
ATLANTE DELLE GUERRE E DEI CONFLITTI DEL MONDO TERRA NUOVA EDIZIONI, 248 PAGINE, 20 EURO

LA CLASSIFICA A PARIGI STACCATI 8,9 MILIONI DI BIGLIETTI

Il Louvre il museo pi visitato Italia in crisi: fuori dai primi 10


Il Louvre rimane, per il quinto anno di fila, il museo pi visitato al mondo, mentre quelli italiani restano fuori dalla top 10. Nella classifica dal mensile Art Newspaper, primo linarriva bile Louvre (il cui successo, per la rivista specializzata, dovuto soprattutto alla Gioconda, il capolavoro di Leonardo), visitato da 8,9 milioni di persone nel 2011 con un incremento del 5% sul 2010. Dietro c il Metropolitan di New York (6 milioni), poi il British Museum (5,8). Al quarto e quinto posto altri due musei londinesi: la National Gallery e la Tate. Sesto posto per la National Gallery of Art di Washington, seguita dal museo del Palazzo Nazionale di Taipei, il Centro Pompidou a Parigi, il Museo Nazionale della Corea a Seul e il Museo dOrsay sempre a Parigi. E lItalia? Nella classifica del 2010 per vedere il primo, gli Uffizi di Firenze, bisognava scendere ad dirittura fino alla 23 posizione.

In Italia 17 ragazze ha rischiato di uscire con il divieto per gli Under 14 (cancellato ieri in extremis): il film francese acclamato a Cannes e premiato al Festival di Torino che racconta linsolita storia di una gravidanza collettiva in un paese sullAtlan tico. La storia ispirata a un fatto di cronaca accaduto negli Stati Uniti, che le registe, le sorelle Muriel e Delphine Coulin, hanno riadattato. La pellicola, girata a Lorient, in un liceo della provincia francese, dove le future baby mamme decidono di rimanere incinte tutte assieme, presenta un microcosmo tutto al femminile, dove i maschi vengono messi in secondo piano, per una specie di rivoluzione. Ma tra dramma e ironie, si riflette anche sulla societ di oggi: le diciassette ragazze, infatti, cercano di vincere la solitudine imposta dalle famiglie troppo assenti.
17 RAGAZZE DI M. E D. COULIN, CON L. GRINBERG. FRANCIA, 90 MINUTI (TEODORA FILM)

Giornate di primavera: arte gratis Oggi e domani si celebra la ventesima edizione delle Giornate di primavera del Fai, il Fondo per lambiente italiano. Sar soprattutto una grande festa dedicata allarte e alla cultura. Sono 670, infatti, i palazzi e i monumenti in tutta Italia che apriranno le porte ai visitatori. Luoghi bellissimi e preziosi e di solito non accessibili al pubblico, dal seicentesco complesso Borromiano dellOratorio dei Filippini a Roma al palazzo della Banca dItalia a Milano. Tutto il programma si trova sul sito www.fai.it

La Gioconda di Leonardo, la grande attrazione del Louvre AFP

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

45

GAZZALOOK uomo
2 1 5 3 6 8

7 4

1 Piazza Italia Polo grigia e10 2 City Time Giacca in tessuto tartan con pochette e340 3 Tonino Lamborghini Casco professionale in fibra di carbonio con visiera flessibile e480 4 Dainese Guanti in pelle traforata sheepskin traspiranti e resistenti e74 5 Fouganza (da Decathlon) Stivali da equitazione con morbida tomaia e fodera integrale in cuoio e60 6 Henry Cottons Camicia in cotone con toppe e logo e129 7 La Martina Cartella in pelle vintage e canvas e540 8 Moorer Giacca idrorepellente in tessuto tecnico con struttura in cotone-metallo e367

Peter Pan Dettori


MICHELE FERRANTE

Lo guardi e sembra lo stesso ragazzo che nel luglio 1986 a Miliano inizi a diventare il miglior fantino del mondo, anche contro la tradizione spesso avversa ai figli darte. In quel pomeriggio destate, a meno di 16 anni, Lanfranco Dettori disput la prima corsa a Milano, ma viveva gi in Inghilterra dove lilluminato pap Gianfranco, miglior frusta italiana per tre decenni, lo aveva spedito a farsi le ossa.
Inimitabile Lanfranco diventato Frankie e ha vinto praticamente tutto, sulle piste pi famose del mondo, riuscendo a raggiungere lo scorso autunno a Parigi il quasi inimmaginabile traguardo di 504 Gran Premi vinti, 195 di primo gruppo, 153 di secondo e 156 di terzo. E non finita qui. A 41 anni il ragazzo che sorride sempre lo stesso, magari con un pizzico di energia in meno rispetto agli inizi, ma con molta esperienza in pi. Totalmente intatto invece lentusiasmo e chi gli chiede quando smetter ottiene sempre la stessa risposta: Ogni mattina mi alzo con una terribile voglia di salire in sella e ogni corsa sembra sempre la prima. Il giorno in cui, lavandomi i denti davanti allo specchio, dovessi rendermi conto che questo entusiasmo calato, inizier a pensarci. Tre Dubai Cup Da 27

Frankie in sella da 27 anni ma ogni corsa come la prima

LANFRANCO DETTORI MIGLIOR FANTINO AL MONDO

Miracolo? Tre vittorie nella corsa del deserto: La prima nel 2000 con Dubai Millennium, il miglior cavallo che abbia mai montato, uno straordinario cocktail di classe e potenza. Fu una passeggiata, e lo stesso nel 2003 con Moon Ballad preparato alla perfezione per quella corsa. Infine nel 2006 con Electrocutionist, il campione nato in Italia. Aveva una classe tale che riusc a vincere malgrado si trovasse malissimo sulla pista in sabbia, Stavolta sar durissima. Ma Dettori ci ha abituati anche ai miracoli...

anni in sella, dal 1995 fantino della scuderia pi potente del mondo (Godolphin) di propriet dei fratelli Maktoum, fra i quali Mohammed Al Maktoum, primo ministro del Dubai, lo ha praticamente adottato. E proprio in Dubai, sabato prossimo, Frankie dar lassalto alla quarta vittoria nella Dubai Cup, la corsa pi ricca del mondo (10 milioni di dollari

A 41 anni, il n. 1 al mondo continua a guardare avanti. E riparte dalla Dubai Cup, fra 7 giorni
4 5 7

A cura di Fabrizio Sclavi gazzalook@rcs.it

donna

1 Timberland Borsa a tracolla in pelle e209 2 Geox Respira Vestitino in cotone elasticizzato e70 3 Gag Milano Orologio Carica Manuale 48 MM con cassa, numeri e sfere placcati in oro rosa e1.290 4 Manuel Ritz Giacca in cotone blu con bottoni multicolour sulla manica e300 5 Kep Italia Casco leggero e protettivo con sistema di ventilazione e389 6 Gant Pantaloni in cotone modello cavallerizza con lacci laterali e192 7 UGG Australia Stivale in suede chocolate e310 8 OVS Camicia a righine nera con fiocco e20

identiKit & CARRIERA

Quando capir che lentusiasmo sta passando, inizier a pensare al ritiro

in palio) creata dagli sceicchi nel 1996 e diventata avvenimento cruciale della stagione, per il terzo anno nellavveniristico impianto di Meydan (60.000 posti, albergo a 5 stelle con piscina sul tetto della tribuna) che ha sostituito quello di Nad Al Sheba.

46

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8 24/8 - 22/9

Ariete 7,5
La Luna sponsorizza lavoro, amore, salute, denaro. Certe tempeste recenti si sedano, lorizzonte (anche amoroso-suino) si rischiara.
23/10 - 22/11

Toro 6
Sabato utile alla sistemazione di questioni di casa, ma noioso per il lavoro. Forma fisica ni, solo fumo e poco arrosto dal sudombelico.
23/11 - 21/12

Gemelli 6,5
Amici e fan vi danno gli appoggi giusti. Anche nel lavoro. E aderiscono, o favoriscono, i vostri progetti. Primavera suina appropinquasi.
22/12 - 20/1

Cancro 6
Luna storta: il morale cala, la stanchezza arriva, lansia aleggia. Ma solo questione di organizzazione, fidatevi. Stop fornicatorio.
21/1 - 19/2

Leone 8
IL MIGLIORE La Luna vi mette di buonumore. E la fortuna arriva da lontano. I viaggi riescono, il fisico si ripiglia, il sudombelico ruggisce, reagisce e rapisce.
MAREK HAMSIK

Vergine 6+
Lumor paventa cedimenti: sorreggetelo, se non volete attirarvi addosso ogni sfiga. Ok sport e shopping, cicloni suini inarrestabili.
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
23/9 - 22/10

Bilancia 5,5
Lavoro, rapporti sociali e amorosofornicatori sono nel caos. Non aggravate la cosa con la vostra asburgicorigidit. Vigore scarsino.

Scorpione 7
Il lavoro gratifica. E fortifica lautostima. Oltre che le casse. Ok lo sport e la cura del corpo, che necessita per di foraggio suino.

Sagittario 7,5
Come fosse Zorro, la Fortuna vi lascia il proprio marchio, la F, sui glutei santi. Potete seminare bene, raccogliere meglio, spopolare!

Capricorno 6La Luna vi fa gli zebedei a tocchetti, per lo stress e la scarsit di tempo. State su: ogni successo(ne) possibile. Sudombelico voracino.

Acquario 7+
Il lavoro premia il vostro ingegno e la vostra capacit di colloquiare. Le solite dittatorialit, poi, cessano e le fornicazioni son sorridenti.

Pesci 7
Soldi in primo piano, gestiti in modo vantaggioso. E magari anche incassati. Il lavoro procede placidamente, il sudombelico mestamente.

Il centrocampista slovacco del Napoli nato a Banska Bystrica il 27 luglio 1987 (Leone)

Televisioni in chiaro
RAIUNO
8.00 10.05 11.10 12.00 13.30 14.00 14.40 17.15 17.45 18.50 20.00 20.35 21.10 22.50 0.35 1.15 1.20 1.25 TG1 RAI PARLAMENTO UNOMATTINA LA PROVA DEL CUOCO TG1 MIXITALIA LE AMICHE DEL... A SUA IMMAGINE PASSAGGIO A... L'EREDIT TG1 AFFARI TUOI BALLANDO CON TE Variet TG1 60 SECONDI DI CHE TALENTO SEI? TG1 NOTTE CHE TEMPO FA CINEMATOGRAFO

Gazzetta.it
RAITRE
7.30 9.15 10.15 11.00 14.55 16.50 16.55 17.45 18.10 18.55 19.00 20.10 21.30 23.35 23.50 23.55 0.55 1.15 LA RAGAZZA MADE IN PARIS PAESEREALE KINGDOM TGR - TGR RAI EDUCATIONAL TG3 L.I.S. RAI EDUCATIONAL RAI SPORT CALCIO 90 MINUTO SERIE B METEO 3 TG3 - TGR - BLOB CHE TEMPO CHE FA ULISSE Documenti TG3 TG REGIONE AMORE CRIMINALE TG3 TG3 AGENDA

RAIDUE
8.30 F1 GP MALESIA 10.25 SULLA VIA DI DAMASCO 11.00 RAI PARLAMENTO 11.40 MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA 13.00 TG2 14.00 LONDON LIVE 2.0 15.40 JANE DOE 17.05 SERENO VARIABILE 18.00 TG2 L.I.S. 18.50 L'ISOLA DEI FAMOSI 20.30 TG2 21.05 CASTLE Telefilm 22.40 RAISPORT SABATO SPRINT 23.25 TG2 23.35 TG2 - DOSSIER 0.20 TG2 - STORIE

CANALE 5
8.00 8.50 9.45 10.30 11.00 13.00 13.40 14.10 15.30 18.50 20.00 20.30 21.10 23.55 0.40 1.10 1.40 TG5 - MATTINA LOGGIONE SUPERPARTES FINALMENTE SOLI DIVORZIO D'AMORE TG5 RIASSUNTO GRANDE FRATELLO AMICI VERISSIMO THE MONEY DROP TG5 STRISCIA LA NOTIZIA THE MONEY DROP Game show IL VIAGGIO DI ITALIA'S GOT... TG5 - NOTTE STRISCIA LA NOTIZIA ANGELO NERO

ITALIA 1
7.10 12.25 13.00 13.40 14.10 16.10 18.00 18.30 19.00 19.20 CARTONI STUDIO APERTO STUDIO SPORT I SIMPSON RITORNO AL FUTURO 2 ZOO RANGERS IN INDIA BAU BOYS STUDIO APERTO BUGS BUNNY EMBER IL MISTERO DELLA CITT DI LUCE LE CRONACHE DI NARNIA 2 STUDIO SPORT XXL POKER1MANIA BAYWATCH BAYWATCH BAYWATCH

RETE 4
TG4 NIGHT NEWS MAGNUM P.I. VIVERE MEGLIO L'ITALIA CHE... CARABINIERI RICETTE DI FAMIGLIA TG4 DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN... FORUM TELEFILM TG4 TEMPESTA D'AMORE THE MENTALIST Telefilm 23.50 AIR FORCE TWO 1 PARTE 1.35 TG4 NIGHT NEWS 1.55 IERI E OGGI IN TV SPECIAL 6.05 7.15 8.20 9.35 9.50 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.20 18.55 19.35 21.15

LA 7
7.30 10.00 11.10 11.25 12.25 13.30 14.05 15.20 17.25 17.50 20.00 20.30 21.30 24.00 0.05 0.10 0.50 0.55 TG LA7 BOOKSTORE PROSSIMA FERMATA I MEN DI BENEDETTA UNA NUOVA VITA... TG LA7 CUOCHI E FIAMME OLD GRINGO SHOW MUST GO... LISPETTORE BARNABY TG LA7 IN ONDA THE SHOW MUST GO OFF TG LA7 TG LA7 SPORT M.O.D.A. MOVIE FLASH NICOLA E...

SONDAGGIO Da Juventus-Inter a Milan-Roma: fai il tuo pronostico


Come finiranno il derby dItalia Juventus Inter e Milan Roma? Fai il pronostico sulle gare della 29 giornata di A

IL VIDEO Adesso Zidane si d alla scherma Ma per uno spot

21.10 0.00 1.00 2.10 2.55 4.00

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
12.00 FIORENTINA - TORINO
Campionato Primavera Sportitalia

PREMIUM
14.35 SAR PERCH TI AMO MYA 15.35 DYLAN DOG - IL FILM PREMIUM CINEMA 15.50 MONEY TRAIN STEEL 17.30 LADY IN THE WATER PREMIUM CINEMA 19.30 MATRIMONIO ALL'INGLESE PREMIUM CINEMA 19.30 IN CUCINA NIENTE REGOLE MYA 21.15 CATTIVISSIMO ME PREMIUM CINEMA 22.55 DEFIANCE - I GIORNI DEL CORAGGIO PREMIUM CINEMA 23.10 STATE OF PLAY JOI

15.00 CROTONE ALBINOLEFFE


Serie B. Sky Calcio 13

18.30 STOKE CITY MANCHESTER CITY


Premier League Sky Sport 3 e Sky Calcio 3

BASKET
16.10 BANCO DI SARDEGNA SASSARI - CANADIAN SOLAR BOLOGNA
Serie A maschile. LA7d

CURLING
20.30 MONDIALE FEMMINILE
Play off. Da Lethbridge, Canada Eurosport

TENNIS
16.00 MASTERS 1000 MIAMI
Sky Sport Extra

15.00 LIVORNO - MODENA


Serie B. Sky Calcio 12

15.00 NOCERINA - VERONA


Serie B. Sky Calcio 7

18.30 SCHALKE 04 BAYER LEVERKUSEN


Bundesliga Eurosport 2 HD e Sky Calcio 4

21.20 LOUISVILLE CARDINALS - FLORIDA GATORS


NCAA Elite Eight Sky Sport 2 e ESPN America

16.00 WTA MIAMI


Eurosport

GHIACCIO PISTA LUNGA


12.15 MONDIALI
1000m femminile, 10000m maschile e 5000m femminile Da Heerenveen, Olanda Eurosport

13.45 CHELSEA TOTTENHAM


Premier League Sky Sport 1, Sky SuperCalcio, Sky 3D e Sky Calcio 2

15.00 TORINO - GUBBIO


Serie B. MP Calc o 1 e Sky Calcio 5

15.00 VARESE - REGGINA


Serie B. Sky Calcio 9

19.00 MONTPELLIER ST. ETIENNE


Ligue 1. Sportitalia 2

VOLLEY
13.30 CANNES VILLA CORTESE
Champions League femminile Sportitalia 2

0.00

SYRACUSE ORANGE OHIO STATE BUCKEYES


NCAA Elite Eight Sky Sport 2 e ESPN America

Zinedine Zidane (nella foto) il protagonista di un nuovo spot dove diventa schermidore, con uno stile alla Matrix...

14.00 VERONA - MILAN


Campionato Primavera Sportitalia

15.30 BAYERN MONACO HANNOVER 96


Bundesliga. Eurosport 2 HD, Sky Sport 3 e Sky Calcio 3

20.00 REAL MADRID REAL SOCIEDAD


Liga. Sky SuperCalcio e Sky Calcio 2

GOLF
14.00 TROFEO HASSAN II
PGA European Tour. 3 giornata Sky Sport 2

IL BLOG Ecco In the box: si parla della sfida Chelsea-Tottenham


Oggi nel blog dedicato al calcio inglese si parla degli aspetti tattici della sfida a Stamford Bridge fra Chelsea e Tottenham

20.45 PALERMO - UDINESE


Serie A MP Calcio 1 HD, Sky Sport 1 e Sky Calcio 1

BOXE
16.00 DOLCE & GABBANA MILANO THUNDER BAKU FIRES
WSB. Semifinale Play off Sportitalia 2 2.15

14.00 CIVITAVECCHIA SORA


Serie D. Girone D. Rai Sport 1

16.00 ARSENAL ASTON VILLA


Premier League Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 2

15.00 ASCOLI - PESCARA


Serie B. Sky Calcio 6

22.00 GETAFE - VALENCIA


Liga. Sky SuperCalcio e Sky Calcio 2

20.30 ARNOLD PALMER INVITATIONAL


PGA Us Tour. 3 giornata Sky Sport 3

20.30 YAMAMAY BUSTO ARSIZIO REBECCHI PIACENZA


Serie A1 femminile. Semifinale Play off. Gara 1 Rai Sport 1

15.00 BARI - JUVE STABIA


Serie B MP Calcio 2 e Sky Calcio 11

16.00 READING - BLACKPOOL


Championship. Sportitalia

MORALES - GARCIA
WBC Junior. Pesi Welter Sportitalia 2

18.00 MILAN - ROMA


Serie A. MP Calcio, MP Calcio 2 HD e Sky Calcio 1

AUTOMOBILISMO
9.00 F1 GP MALESIA
Qualifiche. Da Kuala Lumpur Rai 2

15.00 BRESCIA - GROSSETO


Serie B. Sky Calcio 10

CICLISMO
16.00 GIRO DI CATALOGNA
Sant Fruits de Bages - Badalona 6 tappa Eurosport

RUGBY
16.10 BENETTON TREVISO ULSTER
Celtic League Rai Sport 2

SKY SPORT 1
10.00 SASSUOLO - EMPOLI
Serie B

15.00 CITTADELLA SAMPDORIA


Serie B. MP Calcio 3 e Sky Calcio 8

18.00 MAIORCA BARCELLONA


Liga. Sky Calcio 2

18.00 RALLY DEL CIOCCO


3 giornata. Rai Sport 2

www.gazzetta.it

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
7 6 4 8 6 14 8 9 6 12 9 7 5 12 4 8 11 8 6 6 9 5 19 19 16 18 20 17 18 18 21 17 17 21 23 21 21 16 18 22 18 23 17 17

Oggi
Cieli irregolarmente nuvolosi sulle aree centro-meridionali e al Nordest, Emilia Romagna, localmente Liguria, Nord Sardegna con addensamenti sparsi e locali piogge. Pi stabile e soleggiato altrove, specie al Nordovest. Trieste
Venezia
9 18 9 17

Domani
Correnti fresche in quota mantengono una diffusa instabilit al Centrosud e su parte del Nord con rovesci sparsi e qualche temporale. Maggiori schiarite sulle regioni centrali tirreniche e al Nordovest; pi sole in Sardegna.

Dopodomani
Si rinforza l'alta pressione da Ovest con bel tempo stabile e in prevalenza soleggiato sul territorio; da segnalare solo locali addensamenti e qualche rovescio o temporale pomeridiano sui rilievi calabresi e, rari, sulle isole maggiori.

Trento Aosta
5 16 8 17

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
8 19

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
6 18 9

Bologna Genova
16 9 19

Ancona

Firenze
9 18

Perugia
10 17

11 16

LAquila
9 15

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
10 20

Campobasso
9 15

Bari Potenza
7 14 11 18

Napoli
11 21

Cagliari
9 17

Catanzaro
9 19

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
10 20

Reggio Calabria
11 20

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
12 19

6:17

18:41

6:05

18:26

7:15

19:42

7:03

19:28

22 mar.

30 mar.

6 apr.

14 apr.

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

47

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LETTERE

Un viaggio infinito fino a Dudince per il minimo della 50 km di marcia

Non solo calcio


A cura di FAUSTO NARDUCCI Fax: 0262827917.Email: gol@rcs.it

Il nuovo Schwazer pi forte della sorte


Oggi assalto alle 3h54 su un circuito di un solo km. Ma sto bene dentro e adesso ho imparato ad accettare le sconfitte
DAL NOSTRO INVIATO

Federer pu tornare n. 1? Ha cambiato preparazione


Penso che Roger Federer molto probabilmente non vincer pi Slam (se non Wimbledon), in quanto Djokovic & Nadal negli appuntamenti clou hanno ora qualcosa in pi. Anche lo svizzero se ne accorto e ha modificato la sua preparazione in modo da arrivare in piena forma ai Master1000 e ATP500 dove una volta affinava il suo fisico in vista dei Majors. Questa tattica pagher, secondo i miei calcoli(ottimistici ma non esageratamente) dopo Wimbledon dove potrebbe addirittura trovarsi n1 fino alla fine dellestate (6 o 7 settimane) battendo il record di Pete Sampras!
Silvio Facchin

PIERANGELO MOLINARO DUDINCE (Slovacchia)

Sembra una formalit, ma non lo . Stamane Alex Schwazer a Dudince, piccolo centro slovacco ai confini con lUngheria, cerca il minimo per i Giochi di Londra. Lultima prova che ha concluso su questa distanza risale al 7 marzo 2010 ai Tricolori di Signa, troppo tempo fa. Oggi deve coprire 50 km in 3h54 o meno e viene da ridere pensando che solo sei giorni fa a Lugano il carabiniere altoatesino ha migliorato il primato italiano della 20 km a 1h1730". Facendo la trasposizione sulla distanza pi lunga potrebbe valere 3h36, a 2 dal primato del mondo, ma ci sono 50 km da percorrere, 45.000 passi uno davanti allaltro, con tutte le incognite. A Dudince, come in Italia, c una calura innaturale, 25 ieri alle 13 (la gara, col via alle 8.30, dovrebbe concludersi prima delle 12.30) oltre a una bella cappa di afa e gli organizzatori non hanno certo messo lazzurro nelle condizioni migliori per fissare un tempo nella storia.
Il viaggio Gioved arrivato a

(9 sulla 20 km ai Mondiali di Daegu, ndr), a settembre si allenato a casa, a ottobre venuto a Settimo e marcia a una media superiore ai 210 km a settimana. Non ha perso un giorno, siamo gi verso i 5000 km percorsi. Dopo Lugano, luned Alex ha incontrato gli studenti in Gazzetta, marted e mercoled ha marciato 30 km al mattino e 12 al pomeriggio sul tapis roulant a ritmi alti. Ieri ancora due ore, parte con Cafagna (che far la 20 km) e Giupponi (che aiuter Alex allinizio della gara), parte facendo variazioni di ritmo ad alta velocit. Altro che recuperare le forze...
Alex Il fatto confessa Alex

Risponde Vincenzo Martucci, non siamo d'accordo con il suo ragionamento: non pensiamo che Federer pensi ancora al numero 1. Pensiamo che, nellanno dellOlimpiade a Wimbledon, abbia motivazione e attenzione diverse rispetto al recente passato, quando, a nostro avviso, ha pi sperperato lui le occasioni, come dicono i due match point regalati a Djokovic agli ultimi 2 Us Open. La sensazione che abbia piuttosto trovato equilibrio di gioco, e quindi fiducia, anche se le perplessit sulla tenuta psicofisica sulla lunga distanza dei 5 set permangono.

Le colpe di Domenicali
Quando i dirigenti Ferrari capiranno che questo staff tecnico non funziona? Perch insistere con Domenicali che ha rovinato la macchina e non riesce a trovare una soluzione? Che nostalgia dei bei tempi!
Giovanni Pelella (S.Lus, Brasile)

del Cus Pavia (Centro Universitario Sportivo) proprio perch hanno ottenuto grandi risultati a livello nazionale e internazionale e quindi hanno doppio merito.
Sara Bordoli

che sto bene dentro, marciare tornato a essere un piacere e ho imparato ad accettare le sconfitte. Prima le pressioni mi stritolavano, adesso, alme-

S, una doppia impresa: vincere a Londra e conciliare sport e studio dalto livello.

Difficile ripetere un titolo olimpico: Tagliariol fuori, Minguzzi inizia le qualificazioni


Alex Schwazer, 27 anni, due bronzi iridati e un argento europeo COLOMBO

Domenicali pi che altro un allenatore (usando un termine calcistico). In questa fase di rodaggio va perdonato se non tutto funziona a meraviglia, daltra parte anche la Red Bull sta avendo problemi.

Un carretto fino a Roma


Marcello Martini, cittadino di Cimolais in provincia di Pordenone, si sta allenando a trainare un carretto fatto artigianalmente, con sopra una scultura di marmo (scolpita da lui stesso), del peso di 120 kg, raffigurante il Beato Marco dAviano che impartisce una benedizione. Marcello determinato a trainare con la sola forza muscolare e a piedi fino a Roma per farlo benedire dal Papa in piazza San Pietro il carretto con la statua. In questa avventura si evidenziano valori di genuina cristianit come il pellegrinaggio e la solidariet, ma anche valori sportivi di grande capacit atletica e di resistenza alla fatica. Durante il viaggio Marcello cercher di sensibilizzare la gente per raccogliere fondi che serviranno ad ultimare una missione in Burundi.
Mark Martini (Concordia Sagittaria, Ve)

Dudince insieme a Matteo Giupponi e allallenatore Michele Didoni dopo 12 ore di viaggio. Tutto bene il volo da Bergamo a Budapest, ma poi allaereoporto ungherese il gruppo ha dovuto attendere 5 ore prima che un pulmino sgangherato e sovraccarico lo portasse a Dudince. Quando arrivato alla piccola pensione che lo ospita, la cucina era chiusa, non c stato verso di avere almeno un panino e Alex si salvato con qualche barretta energetica che portava nello zaino. Ieri mattina ha poi scoperto che il percorso della classica slovacca questanno lungo un solo km e ricco di curve utili solo a spezzare il ritmo, perch la strada tradizionalmente utilizzata deve essere asfaltata in vista della Coppa Europa 2013. Un cinquantista odia un circuito cos corto, 50 giri, roba da uscire ubriachi.
Il nuovo clima Il vecchio Schwa-

DOMANI STRAMILANO

Lalli e la sfida Incerti-Straneo Una gara azzurra


MILANO Per una volta saranno gli atleti italiani a tener banco in una corsa su strada. Domani, la 37 Stramilano agonistica (il via alle 10.45 da piazza Castello, arrivo allArena), punter forte su Andrea Lalli e sulla sfida Anna Incerti-Valeria Straneo. Il primo punta a scendere sotto l1h0200", le seconde con sullo sfondo la convocazione per la maratona olimpica potrebbero anche andare allattacco del primato nazionale di Nadia Ejaffini (1h0827"). Soprattutto Lalli trover sulla sua strada keniani di valore, ma le attenzioni saranno tutte sul terzetto. E non poco.

avrebbe girato i tacchi e sarebbe tornato a casa. Alex invece lha messa sul ridere. Se mi ubriaco dice sapete dove abito, riportatemi a casa. E questo il segreto del nuovo Schwazer, quello che ha superato la violentissima crisi degli Europei di Barcellona 2010 che laveva portato sulla soglia del ritiro. Ha ritrovato motivazioni e la vecchia determinazione per puntare l11 agosto a Londra alla conferma delloro olimpico. E grande merito di questo va a Michele Didoni che gli ha creato attorno un ambiente leggero, dove si lavora duramente, ma si ride e si scherza. Lha convinto a trasferirsi per allenarsi a Settimo Milanese, gli ha trovato un punto di riferimento come la Dds di Luca Sacchi per i lavori in palestra. Ieri, alla vigilia non cera la minima tensione, si scherzava sul percorso, si lanciavano battute.
Didoni Il merito solo di Schwazer afferma Didoni ha sofferto la scorsa stagione

no per ora, non le sento. Settimo Milanese una situazione ideale e penso di aver ricostruito il motore che avevo. Ma qui non chiedetemi niente di pi del minimo olimpico. Ho un programma da rispettare. Dopo questo appuntamento dovr scendere un po di condizione per poi ripartire e creare il picco olimpico. Mi divertir anche un po. Il 15 aprile parteciper alla staffetta della maratona di Milano: io, Cafagna e Giupponi la faremo marciando, Didoni correndo. Ci divertiremo. Poi dal 1giugno a met luglio mi allener in altura, spero a St. Moritz se la federazione mi aiuter. Londra non cos lontana. Non facile confermare un titolo olimpico. Ori di Pechino 2008 come Tagliariol (scherma) non si sono qualificati, la Quintavalle (judo) aspetta la conferma del viaggio e Minguzzi (lotta) inizia ora le qualificazioni. Schwazer la pi concreta speranza dellatletica azzurra. Crediamo in lui.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Canottieri universitari
Non dimenticate il grande canottaggio italiano. Il 17 marzo scorso a Londra nella gara svoltasi sul Tamigi su un percorso di 6800 metri dai nostri ragazzi della categoria PL hanno ottenuto un prestigioso risultato. Questanno erano in 420 gli equipaggi iscritti provenienti da tutto il mondo e hanno preso parte alla Head of the River Race 2012, la gara di canottaggio degli 8 pi importante del mondo, ed stato proprio lequipaggio del Cus Pavia che ha vinto nella categoria pl portando a casa un prestigioso 13 posto assoluto. Complimenti quindi ai nostri atleti azzurri che tengono alto il nome dello sport italiano nel mondo. Questi atleti non praticano solo il canottaggio di alto livello, ma sono anche studenti universitari. Sono entrati a far parte

Non so se lei sta parlando di se stesso o di un suo parente, ma liniziativa, meritevole e bizzarra, si guadagnato una citazione. Non so se possiamo parlare di impresa sportiva ma facciamo il tifo perch Martini arrivi fino a Roma.

zer si sarebbe inferocito, forse

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it PRESIDENTE Piergaetano Marchetti VICE PRESIDENTE Renato Pagliaro AMMINISTRATORE DELEGATO E DIRETTORE GENERALE Antonello Perricone CONSIGLIERI Raffaele Agrusti, Roland Berger, Roberto Bertazzoni, Gianfranco Carbonato, Diego Della Valle, John Elkann, Giorgio Fantoni, Franzo Grande Stevens, Jonella Ligresti, Giuseppe Lucchini, Vittorio Malacalza, Paolo Merloni, Andrea Moltrasio, Carlo Pesenti, Virginio Rognoni, Alberto Rosati, Giuseppe Rotelli, Enrico Salza DIRETTORE GENERALE DIVISIONE QUOTIDIANI Giulio Lattanzi

RCS MediaGroup S.p.A. Divisione Quotidiani Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.62821 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE PUBBLICIT Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.25841 - Fax 02.25846848

Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2012

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia Divisione Quotidiani RCS MEDIAGROUP S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Editrice La Stampa SpA - Via Giordano Bruno, 84 10134 Torino S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. - 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba Maanstraat 13 - 2800 - MECHELEN (Belgio) S Speedimpex USA, Inc. - 38-38 9th Street Long Island City, NY 11101, USA S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 - 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520

INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it

Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7334 DEL 14-12-2011

COLLATERALI * La Gazzetta dello Sport e1,20 pi SportWeek e0,30 non vendibili separatamente - con la Leggenda del Rally N. 10 e 12,49; con Ballando con le Stelle N. 10 e 9,49 - con Supereroi N. 46 e 11,49 con Soldatini d Italia N. 42 e 11,49 - con Linomania N. 31 e 11,49 - con Bear Grylls N. 23 e 11,49 - con Lupin III Film Collection N. 22 e 11,49 - con Indistruttibili N. 21 e 11,49 - con ET Predictor card e 11,49 - con i Miti del Calcio ai Raggi X N. 40 e 4,49 con Speciali Sordi N. 2 e 14,49 - con Mai Dire Story N. 13 e 11,49 - con Paperinik N. 7 e 11,49 con Star Trek N. 6 e 9,49 - Capolavori delle grandi civilt N. 5 e 11,49 - Holly e Benji N. 4 e 11,49 - con Alberto Sordi N. 13 e 11,49 - con War Movies N. 1 e 11,49 PROMOZIONI ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

La tiratura di venerd 23 marzo stata di 342.762 copie

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 10,00; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 64; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 600; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 4,00.

48

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA SABATO 24 MARZO 2012 N. 4

DAMMI IL
Le sicurezze

1 GIOVINCO
Affamato di gol...

55

DA PAURA
I rischiatutto

1 GABBIADINI
Dal 1: occasionissima

NLINE

2 MURIEL
Fa bene anche quando non segna

2 VUCINIC
Dopo un gol non si ripete, ma ispira

3 JOVETIC
Ha la rabbia giusta e la difesa del Genoa...

3 BOATENG
Un test prima del Bara...

4 IBRAHIMOVIC
Cinque centri nelle ultime 3: serve altro?

4 GILARDINO
Ex avvelenato: lo sar abbastanza?

FANTACALCISTA

IL SETTIMANALE DEL

5 CAVANI
Il gol in Coppa Italia lha gasato

5 STANKOVIC
Dice che sar la sua notte con gol...

CATANIA

10
E LODI
Il fantasista rossazzurro sta trascinando i Montella boys nei piani alti a forza di assist, reti e bonus Domani il test nella tana del Napoli di Hamsik
MARCO FALLISI twitter @Piu3Gazzetta

i turni consecutivi di Lodi con un voto dal 6 in su: nelle prima parte della stagione era arrivato a 9 di fila La media voto della striscia positiva di 6,56

MIRKO SUL SITO Gazzetta.it continua a parlare di fantacalcio. Sul nostro sito trovate +3, la prima trasmissione PROGRAMMA Oggi in Italia MILAN-ROMA ore 18 dedicata PALERMO-UDINESE ore 20.45 alla Magic. Occhi puntati Domani, ore 15 ATALANTA-BOLOGNA ore 12.30 sul momento CESENA-PARMA CHIEVO-SIENA doro di GENOA-FIORENTINA Vucinic LAZIO-CAGLIARI

29
GIORNATA
NAPOLI-CATANIA NOVARA-LECCE JUVENTUS-INTER ore 20.45

(3-2) (0-1) (1-3) (0-2) (1-4) (0-1) (3-0) (1-2) (1-1) (2-1)

tweet Il nostro settimanale anche su twitter. Consigli e ultime notizie dai campi con laccount @Piu3 Gazzetta

CLASSIFICA
SQUADRE PT PARTITE G V N P RETI F S

una striscia di 6 gare con buoni voti. Il Catania si svegliava dal letargo e sbocciava con i tocchi illuminanti del ragazzo arrivato a gennaio dal Frosinone, i manager che avevano investito nelloperazione si arricriavano, per dirla in siciliano: letteralmente, godevano per il colpo del mercato invernale.
Certezza Lodi oggi non pi una novit: il suo prezzo schizzato dai 15 milioni dei listoni di agosto ai 23 attuali, pi di Pirlo, Marchisio e Hamsik. Merito anche degli 8 gol segnati finora, tutti da fermo. E proprio domani, al San Paolo, nella sua Napoli, il faro rossazzurro si confronter con lo slovacco del Napoli. Numeri alla mano, sar Marek a inseguire: Lodi gli sta davanti sia per media voto (6,27 contro 5,93) che per punti (6,89 contro 6,52). Non solo Lodi Un bravo fantalle-

calci dangolo in area e deviati da un compagno. Meglio di lui Moralez e Pirlo (36), Cossu (32 e Lavezzi (29), Giovinco lo eguaglia, Di Natale (25) e Bradley (24) lo inseguono Tutto il Palermo a 25

26

MILAN JUVENTUS LAZIO NAPOLI UDINESE ROMA INTER CATANIA BOLOGNA PALERMO CHIEVO ATALANTA* CAGLIARI GENOA SIENA FIORENTINA PARMA LECCE NOVARA CESENA

60 56 48 47 47 44 41 41 36 35 35 34 34 33 32 32 31 26 23 17

28 28 28 28 28 28 28 28 28 28 28 28 28 28 28 28 28 28 28 28

18 14 14 12 13 13 12 10 9 10 9 9 8 9 8 8 7 6 5 4

6 14 6 11 8 5 5 11 9 5 8 13 10 6 8 8 10 8 8 5

4 0 8 5 7 10 11 7 10 13 11 6 10 13 12 12 11 14 15 19

57 44 42 52 39 41 38 36 31 40 24 31 29 35 32 27 33 31 24 16

22 17 34 30 26 33 36 35 33 45 35 29 35 49 30 33 44 45 46 45

CHAMPIONS PRELIMINARI CHAMPIONS EUROPA LEAGUE RETROCESSIONE


La classifica tiene conto di questordine preferenziale: 1) punti; 2) a parit di partite giocate, la differenza reti; 3) numero di gol segnati. *Atalanta ha sei punti di penalizzazione

so e volentieri c il professor Lodi (gi 4 assist, lultimo per Legrottaglie contro la Lazio).
Novit Non sapete

PROSSIMO TURNO
30a GIORNATA Sabato 31 marzo CATANIA-MILAN ore 18 PARMA-LAZIO ore 20.45 Domenica 1 aprile, ore 15 ROMA-NOVARA ore 12.30 BOLOGNA-PALERMO CAGLIARI-ATALANTA FIORENTINA-CHIEVO INTER-GENOA LECCE-CESENA SIENA-UDINESE JUVENTUS-NAPOLI ore 20.45 (0-4) (0-1) (2-0) (1-3) (0-1) (0-1) (1-0) (1-0) (1-2) (3-3)

er chi non se ne fosse P ufficialmentequattroancora accorto, da giorni primavera. Chi vuole andare sul classico, ascolti pure Vivaldi sulliPod. Se invece cercate nuovi spunti, andate a rileggere le medie di Francesco Lodi nella Magic Cup della primavera 2011: 10 partite giocate, appena due insufficienze, media del 6,3, due assist, un gol (su punizione, ovvio, a Torino contro la Juve) e

natore sa bene che i suoi uomini si esaltano tanto pi quanto la squadra in cui giocano li supporta. Qui non sappiamo chi, tra la parte e il tutto, influisce di pi. Ma c un Catania che corre, gioca, si diverte e porta punti. I rossazzurri sono ormai presenze fisse nella top 11. A ispirarli, spes-

chi scegliere tra Gomez e Barrientos? Carrizo ancora al top? Girate pagina e studiate il nuovo Gazza Index, perfezionato con un mix di valori, oggettivi (dati dallOpta Index) e fantacalcistici (Magic media, media voto e valore dellavversaria). Per listinto, fatevi ispirare dalle note della Primavera. Quella di Lodi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i gol in questo campionato tutti rigorosamente da fermo, 2 su punizione e 6 su rigore: le sue vittime sono Novara, Inter, Palermo, Parma, Udinese, Genoa, Siena e Fiorentina

Il prossimo numero di +3 sar in edicola

sabato 31 marzo
giorno dei primi anticipi, come sempre gratis con la Gazzetta.

LA NOSTRA SQUADRA

3-4-3
LODI BIAVA HAMSIK M SORRENTINO SAMUEL S R PJANIC A CACERES ILICIC C
In panchina: Mirante (Parma); Mexes (Milan), Andreolli (Chievo); Porcari (Novara), Schelotto (Atalanta); Rocchi (Lazio), Pellissier (Chievo). Spazio alla scommessa Caceres e al carattere di Samuel: contro la Juve, ora o mai pi. Fiducia al recuperato Pjanic in mezzo; davanti, Ibra d la carica

MICCOLI

IBRAHIMOVIC

PALACIO

II

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

f
OPTA INDEX 53 469 1373 786 942 2220 999 1106 1 247 126 149 1017 169 8 773 887 25 71 2 893 5 80 190 141 5 350 44 1346 754 1664 335 432 977 GAZZA INDEX a R 39 R a 54 R a 41 R 61 R 31 a 35 R 68 R a 36 S 54 S 34 S 61 R 62 a 41 S 56 a 49 R 92 S 58 a 33 a 32 S 34 a 34 a a 36 a a a 63 a 60 R 61 a 40 a a 66 R 57 R 57 R 54 a a 35 S 56 a

I PROTAGONISTI, I NUMERI E IL GAZZA INDEX


PORTIERI
GIOCATORE ABBIATI (MIL) AGAZZI (CAG) AGLIARDI (BOL) AMELIA (MIL) ANTONIOLI (CES) AVRAMOV (CAG) BENASSI (LEC) BIZZARRI (LAZ) BORUC (FIO) BRKIC (SIE) BUFFON (JUV) CALDERONI (CES) CARRIZO (CAT) CASTELLAZZI (INT) CONSIGLI (ATA) COSER (NOV) CURCI (ROM) DE SANCTIS (NAP) FONTANA (NOV) FREY S. (GEN) FREZZOLINI (ATA) GILLET (BOL) HANDANOVIC (UDI) JULIO CESAR (INT) KOSICKY (CAT) LUPATELLI (GEN) MARCHETTI (LAZ) MIRANTE (PAR) NETO (FIO) PADELLI (UDI) PAVARINI (PAR) PEGOLO (SIE) PETRACHI (LEC) PIGLIACELLI (ROM) PUGGIONI (CHI) RAVAGLIA (CES) ROMO (UDI) ROSATI (NAP) RUZITTU (CAG) SORRENTINO (CHI) STEKELENBURG (ROM) STORARI (JUV) TZORVAS (PAL) UJKANI (NOV) VIVIANO (PAL) MEDIA VOTO 6.02 6.11 6.12 6.00 5.91 6.42 6.38 6.00 6.13 6.33 6.12 6.50 6.40 6.15 6.21 6.41 6.25 6.36 6.24 6.17 5.75 6.21 6.00 6.50 6.31 6.17 6.00 6.20 6.04 6.25 6.05 6.10 6.10 MAGIC MEDIA 5.16 4.80 5.08 5.57 4.59 4.95 4.90 4.95 5.22 6.06 5.38 6.00 5.43 5.06 4.64 4.77 5.50 5.24 5.39 5.10 5.38 6.00 5.19 4.59 6.00 5.64 5.35 5.25 5.75 5.25 4.79 5.50 4.64 4.75 4.14 MAGIC MESE 6.13 3.00 4.88 4.88 4.00 6.25 5.38 7.00 4.38 5.13 4.88 6.13 5.50 5.00 6.33 5.50 5.88 4.00 6.00 3.38 MAGIC CAMPO 5,59 4,43 5,5 6,17 5,35 5,31 6 5,18 5 5,82 4,9 6,67 5,23 5,07 4,5 5,46 6 5,36 5 4,83 4,67 6 5,71 3,85 6 5,63 4,6 4,88 6 5,5 4,25 4,75 4,8 4,59 4,71 OPTA INDEX 1430 1432 -169 881 -142 953 990 1528 18 1348 582 1476 299 774 571 46 559 1575 728 1031 GAZZA INDEX 57 R 36 R a a 70 S a 56 a a 43 S 54 a 78 a a a a 48 R a a 50 S a 65 R a 43 a 60 R 1011 R S a 59 S 63 a a a a 56 S a a a a a S a 77 S 33 R a 50 a 55 S 49 S GIOCATORE JOSE ANGEL (ROM) KALADZE (GEN) KJAER (ROM) KONKO (LAZ) LABRIN (PAL) LAURO (CES) LEGROTTAGLIE (CAT) LISUZZO (NOV) LUCARELLI A. (PAR) LUCCHINI (ATA) LUCIO (INT) MAICON (INT) MANFREDINI (ATA) MANTOVANI (PAL) MARCHESE (CAT) MARCHIORI (GEN) MESTO (GEN) MEXES (MIL) MIGLIONICO (LEC) MORAS (CES) MORETTI E. (GEN) MORGANELLA (NOV) MORLEO (BOL) MURRU (CAG) NAGATOMO (INT) NASTASIC (FIO) NATALI (FIO) NESTA (MIL) NEUTON (UDI) PACI (NOV) PALETTA (PAR) PASQUAL (FIO) PASQUALE (UDI) PELUSO (ATA) PERICO (CAG) PESOLI (SIE) PISANO E. (PAL) PISANO F. (CAG) PORTANOVA (BOL) RADU (LAZ) RAGGI (BOL) RAIMONDI (ATA) RANOCCHIA (INT) RINAUDO (NOV) RODRIGUEZ G. (CES) ROMULO (FIO) MEDIA VOTO 5.58 5.71 5.88 5.82 5.75 5.56 6.20 6.14 5.79 5.88 5.52 5.94 6.05 5.59 6.04 5.00 5.50 6.06 5.57 5.21 5.78 5.60 5.70 5.69 5.86 5.96 5.95 5.00 5.98 5.75 5.87 6.05 5.98 5.62 5.80 5.62 5.77 5.84 5.89 5.86 5.79 5.31 5.12 5.64 5.56 MAGIC MEDIA 5.53 5.48 5.62 5.87 5.75 5.39 6.59 6.05 5.78 5.71 5.58 6.22 6.13 5.91 6.28 5.50 5.61 5.94 5.50 4.94 5.61 5.52 5.57 5.81 5.94 6.00 5.95 5.00 6.00 5.90 6.00 6.25 6.09 5.50 5.92 5.52 5.63 5.88 5.82 5.82 5.75 5.50 4.62 5.61 5.59 MAGIC MESE 5.75 5.75 6.75 5.00 7.25 5.63 5.00 5.25 5.50 7.00 5.00 7.38 5.50 5.25 3.50 5.63 5.50 5.25 5.00 6.83 6.13 6.17 6.67 6.00 6.00 6.25 4.83 5.25 6.63 6.00 5.75 5.83 MAGIC CAMPO 5,56 5,55 5,44 5,95 6 5,69 6,23 6,2 5,46 5,93 5,67 6 6,21 6,11 5,81 5,91 5,88 5,38 5,5 5,78 5,72 5,61 5,46 5,69 5,75 5,7 5 5,83 5,92 5,63 6,88 6,46 5,4 5,67 5,77 5,54 6,32 5,8 5,91 5,33 5,75 5 5,89 5,75 OPTA INDEX 853 213 1259 709 503 1581 650 952 -61 1225 996 851 522 873 923 820 947 243 554 519 389 1099 54 101 940 83 31 344 10 199 12 1204 256 513 813 1038 23 127 GAZZA INDEX 45 R 86 S 65 R 56 a R 64 R 46 R 69 R 69 R 52 a 63 a 46 S 56 R 59 a 46 a a 80 R a R S 82 a 62 R 50 S a 56 R 56 S 64 S 52 a a 73 R 73 S 54 a 55 a 55 a R a 58 S 48 R 53 S 75 R 52 S R S a 64 a 55 a GIOCATORE BONAVENTURA (ATA) BRADLEY (CHI) BROCCHI (LAZ) CAMBIASSO (INT) CANA (LAZ) CANDREVA (LAZ) CARMONA (ATA) CARROZZA (ATA) CAZZOLA (ATA) CEPPELINI (CAG) CIGARINI (ATA) CONTI (CAG) COSSU (CAG) CRUZADO (CHI) CUADRADO (LEC) DE ROSSI (ROM) DEL NERO (CES) DELLA ROCCA (PAL) DELVECCHIO (LEC) DI MATTEO (LEC) DIAMANTI (BOL) DJOKOVIC (CES) DONATI (PAL) DOSSENA (NAP) DZEMAILI (NAP) EKDAL (CAG) EL SHAARAWY (MIL) EMANUELSON (MIL) ESTIGARRIBIA (JUV) FERNANDES (UDI) FERREIRA PINTO (ATA) GAGO (ROM) GALLOPPA (PAR) GARGANO (NAP) GATTUSO (MIL) GAZZI (SIE) GIACOMAZZI (LEC) GIANDONATO (LEC) GIORGI (SIE) GOMEZ (CAT) GONZALEZ (LAZ) GROSSI (SIE) GROSSMULLER (LEC) HAMSIK (NAP) HERNANES (LAZ) HETEMAJ (CHI) IBARBO (CAG) MEDIA VOTO 5.98 6.13 6.08 5.50 5.86 5.80 5.97 5.90 6.00 5.50 6.20 6.00 6.25 5.59 5.94 6.54 5.17 5.77 5.83 6.25 6.41 5.67 6.10 5.91 5.90 5.88 6.18 5.92 5.85 5.80 6.00 5.95 5.72 6.02 5.50 5.86 6.07 5.33 5.73 6.00 6.12 5.60 5.79 5.93 5.98 6.00 6.04 MAGIC MEDIA 6.00 6.10 6.12 5.87 6.12 6.00 5.83 5.90 5.75 5.17 6.22 6.29 6.30 5.55 6.24 6.85 5.62 5.68 5.78 6.25 7.12 5.80 6.25 5.96 6.24 6.03 6.82 6.23 5.91 5.80 6.00 6.00 5.89 6.31 5.50 5.94 6.33 5.17 5.87 6.38 6.22 5.91 6.29 6.52 6.77 5.96 6.40 MAGIC MESE 5.75 6.33 4.83 5.83 5.67 5.83 6.17 5.88 6.50 6.00 6.00 5.25 5.67 9.00 5.13 6.00 6.50 5.50 6.67 7.63 5.50 5.50 6.00 6.63 5.75 5.88 6.13 7.63 5.67 7.33 6.88 6.50 6.38 MAGIC CAMPO 6,08 6,14 6,14 6,04 5,63 5,86 5,83 5,83 6 5,25 6,35 6,45 6,35 5,67 6,63 6,59 5,5 6,2 5,89 6 6,5 6 6,67 5,63 6,69 5,5 7 6 5,88 5,8 6 5,65 5,44 6,38 5,5 5,55 6,17 5,7 6,59 6,3 6,4 6.44 6,46 6,79 6,05 6,33 OPTA INDEX 160 583 248 564 368 368 335 7 0 464 859 857 159 475 675 221 52 767 17 1554 90 833 577 1299 636 592 1251 66 18 340 646 30 455 65 1432 760 536 285 36 387 577 231 241 GAZZA INDEX 43 a 59 R 69 R 32 R a 68 a 36 a R R S 39 S 42 a 63 R 55 R 65 S 35 S S 58 a 60 R S 46 R R 53 a 54 a 57 R 38 R 61 R 61 R 63 S 35 a R 48 R 61 a 56 S R 54 R 51 R a 55 R 38 a 63 R 56 R 51 a 57 S 65 S 58 S 42 S GIOCATORE PEREIRA (PAR) PEREYRA (UDI) PEREZ (BOL) PERROTTA (ROM) PESCE (NOV) PIATTI (LEC) PINZI (UDI) PIRLO (JUV) PJANIC (ROM) POLI (INT) PORCARI (NOV) PUDIL (CES) PULZETTI (BOL) RADOVANOVIC (NOV) RICCHIUTI (CAT) RIGONI M. (NOV) ROSSI M. (GEN) SALIFU (FIO) SAMMARCO (CHI) SCHELOTTO (ATA) SCULLI (GEN) SEEDORF (MIL) SEYMOUR (CAT) SIMPLICIO (ROM) STANKOVIC (INT) TADDEI (ROM) TAIDER (BOL) TORJE (UDI) URSO (CES) VACEK (CHI) VALDES (PAR) VALIANI (PAR) VAN BOMMEL (MIL) VARGAS J. (FIO) VAZQUEZ (PAL) VELOSO (GEN) VERGASSOLA (SIE) VIDAL (JUV) ZAHAVI (PAL) ZAMPA (LAZ) ZANETTI (INT) ZUNIGA (NAP) MEDIA VOTO 5.88 6.00 5.82 5.72 5.68 5.56 6.26 6.56 6.11 6.10 5.76 5.20 5.68 5.72 6.05 6.35 6.07 5.83 5.68 6.13 5.85 5.62 5.75 5.83 5.62 6.06 6.25 5.57 5.61 5.94 5.75 6.08 5.65 5.86 6.25 6.11 5.92 5.87 5.81 5.84 MAGIC MEDIA 5.92 6.00 5.52 5.67 5.55 5.50 6.42 6.91 6.63 6.05 5.92 6.20 5.60 5.69 6.08 7.22 6.32 5.75 5.97 6.20 6.65 5.96 5.72 6.25 5.58 6.26 6.12 5.75 5.50 6.35 5.80 5.98 5.72 5.86 6.50 6.14 6.12 6.33 5.81 5.93 MAGIC MESE 5.67 6.00 8.25 7.38 5.25 6.00 6.75 5.17 5.33 7.38 5.50 5.75 5.75 5.88 9.00 5.83 5.75 6.00 6.50 5.33 6.50 5.83 6.50 6.25 6.67 5.75 6.13 6.33 MAGIC CAMPO 5,75 5,56 5,6 5,5 5,75 6,15 7,29 6,14 5,5 5,58 7,5 5,67 6,29 5,9 7,75 6,41 5,92 5,75 6,29 6,72 6,25 5,5 6,17 5,57 6,44 6,38 5,7 5,63 5,88 5,59 6,32 5,55 6,17 7,23 6,05 6,61 7,07 5,88 6,09

ATTACCANTI
GIOCATORE ACQUAFRESCA (BOL) ALFARO (LAZ) AMAURI (FIO) BELFODIL (BOL) BERGESSIO (CAT) BOGDANI (SIE) BOJAN (ROM) BOJINOV (LEC) BORINI (ROM) BORRIELLO (JUV) BRIENZA (SIE) BUDAN (PAL) CARACCIOLO (NOV) CASTAIGNOS (INT) CATELLANI (CAT) CAVANI (NAP) CORVIA (LEC) DEL PIERO (JUV) DESTRO (SIE) DI MICHELE (LEC) DI NATALE (UDI) DI VAIO (BOL) EBAGUA (CAT) FILIPPI (CES) FLOCCARI (PAR) FORLAN (INT) GABBIADINI (ATA) GIACCHERINI (JUV) GILARDINO (GEN) GIOVINCO (PAR) GONZALEZ PABLO (SIE) HERNANDEZ (PAL) IBRAHIMOVIC (MIL) JEDA (NOV) KOZAK (LAZ) LARRIVEY (CAG) LARRONDO (SIE) LAVEZZI (NAP) MALONGA (CES) MASCARA (NOV) MATRI (JUV) MICCOLI (PAL) MILITO (INT) MORIMOTO (NOV) MOSCARDELLI (CHI) MURIEL (LEC) MUTU (CES) NENE' (CAG) OKAKA (PAR) OSVALDO (ROM) PALACIO (GEN) PALOSCHI (CHI) PANDEV (NAP) PAZZINI (INT) PELLISSIER (CHI) PINILLA (CAG) QUAGLIARELLA (JUV) RENNELLA (CES) ROCCHI (LAZ) ROZZI (LAZ) SEFEROVIC (LEC) SUAZO (CAT) THEREAU (CHI) THIAGO RIBEIRO (CAG) TIRIBOCCHI (ATA) TOTTI (ROM) VARGAS E. (NAP) VUCINIC (JUV) ZARATE (INT) ZE EDUARDO D.A. (GEN) MEDIA VOTO 5.60 5.50 5.56 6.04 5.56 5.68 5.33 6.35 5.67 6.07 5.96 5.52 5.25 5.88 6.27 5.46 5.94 5.97 6.05 6.50 5.83 5.75 5.83 5.32 5.95 5.88 5.78 6.35 5.50 6.21 6.77 5.69 6.00 5.63 5.31 6.59 5.29 5.60 6.00 6.14 5.80 5.73 5.94 6.00 5.66 5.32 5.42 5.87 6.57 5.89 6.00 5.63 5.75 5.92 5.88 5.33 6.15 5.50 6.00 6.00 6.04 5.62 6.00 6.39 5.20 6.24 5.46 5.75 MAGIC MEDIA 6.18 5.67 5.56 6.78 6.09 6.18 5.33 7.88 5.90 6.31 7.35 5.78 5.79 6.12 7.94 5.58 6.05 6.89 7.24 8.71 6.72 5.83 6.39 5.96 6.10 5.97 6.34 7.31 5.67 7.08 9.59 6.06 6.83 6.71 5.33 7.73 5.44 6.06 7.12 8.14 7.50 6.50 6.71 6.75 6.27 5.50 5.43 7.03 8.25 6.55 6.53 6.13 6.17 7.03 6.32 5.50 7.55 5.50 6.00 6.00 6.81 6.00 6.42 7.00 5.20 6.93 5.47 5.86 MAGIC MESE 6.67 5.00 7.13 8.63 6.00 8.88 5.50 8.88 6.13 5.17 7.13 6.50 6.33 8.13 6.17 5.75 6.83 6.83 6.00 5.25 5.75 6.13 5.00 6.50 13.00 6.83 10.50 10.33 5.00 5.83 6.50 5.33 4.88 8.75 8.25 5.25 5.33 6.50 7.25 5.83 6.75 5.13 5.67 5.50 5.00 7.50 5.13 6.50 5.50 7.88 MAGIC CAMPO 6,95 6 5,75 6,04 5,71 5,75 5 7,75 5,8 6,17 8,36 5,73 6,67 6,21 8,29 5,75 6,13 5,56 7,63 7,17 6,92 5,75 6,1 5,83 5,92 5,67 7,33 6,85 5,38 7,83 9,3 6,5 5,75 7 5,75 8,05 5,67 6,63 7,73 8,85 6,5 6,17 7,19 6,8 6,91 5,67 5 7,2 8,67 6,07 6,67 5,88 5,88 5,3 7,17 5,38 7,5 6 6 6,95 5,31 7 6,31 5,17 6,68 5,36 6,13 OPTA INDEX 22 9 243 0 404 511 588 82 922 276 1174 197 800 108 67 1540 2 6 430 1010 835 1086 12 799 3 261 5 243 537 308 1656 643 22 240 246 67 250 612 407 25 533 -80 59 550 628 169 111 1418 475 38 967 682 1256 1961 164 6 31 1287 188 13 5 1891 87 44 GAZZA INDEX 34 S S a a 35 S 50 S 31 R S 34 R 50 a 52 R 58 S 47 R a 35 S 54 R 42 R 48 a 55 S 46 R 56 R 34 R a a 55 a 31 a 38 a 46 a 55 R 67 S 44 a 59 S 95 S 50 a a 41 S a 60 a S 56 a 50 S 53 a 29 S 48 a 56 S 48 S 49 R 37 a S 29 R 59 S 51 S 65 R 34 R 60 R 59 R 53 S S 62 R a a a 65 R 32 S a 31 a S 52 R 30 a a

CHE COSA C DIFENSORI


GIOCATORE ACERBI (CHI) AGOSTINI (CAG) AGUIRREGARAY (PAL) ANDREOLLI (CHI) ANTONSSON (BOL) ARIAUDO (CAG) ARONICA (NAP) ASTORI (CAG) BALZARETTI (PAL) BARZAGLI (JUV) BASTA (UDI) BELLUSCI (CAT) BELMONTE (SIE) BENALOUANE (CES) BIAVA (LAZ) BONERA (MIL) BONUCCI (JUV) BOVO (GEN) BRITOS (NAP) BRIVIO (LEC) CACERES (JUV) CAMPAGNARO (NAP) CANNAVARO (NAP) CAPUANO (CAT) CARVALHO (GEN) CASSANI (FIO) CECCARELLI L. (CES) CENTURIONI (NOV) CESAR (CHI) CHIELLINI (JUV) CHIVU (INT) CICINHO (ROM) CODA (UDI) COMOTTO (CES) CONTINI (SIE) CRESPO J.A.R. (BOL) DAINELLI (CHI) DANILO (UDI) DE CEGLIE (JUV) DE SILVESTRI (FIO) DEL GROSSO (SIE) DELLAFIORE (NOV) DIAKITE' (LAZ) DRAME' (CHI) EKSTRAND (UDI) ESPOSITO (LEC) FANCHONE (UDI) FARAONI (INT) FERNANDEZ (NAP) FERRARIO (PAR) FERRI (ATA) FREY N. (CHI) GAMBERINI (FIO) GARCIA (NOV) GEMITI (NOV) GOBBI (PAR) GOZZI (CAG) GRAVA (NAP) HEINZE (ROM) JOKIC (CHI) JONATHAN (PAR) MEDIA VOTO 5.78 5.83 5.64 6.16 5.90 5.75 5.82 6.03 5.70 6.46 6.31 5.96 5.00 5.72 6.08 5.69 5.20 5.80 5.91 6.12 5.74 5.93 5.50 5.88 5.71 5.93 5.75 5.63 6.10 5.40 4.75 6.00 5.67 5.67 5.90 5.68 6.15 6.00 5.30 5.98 5.68 5.73 5.92 5.60 5.58 5.68 5.81 5.33 5.83 5.87 5.88 5.83 5.73 5.74 5.00 6.00 6.05 5.71 5.33 MAGIC MEDIA 5.72 5.80 5.50 6.24 5.83 5.64 5.75 5.84 5.58 6.37 6.98 5.85 6.00 4.62 5.83 5.96 5.88 5.29 6.08 6.12 6.10 6.02 5.93 5.57 5.88 5.85 5.81 5.47 5.47 6.28 5.20 4.75 5.50 5.62 5.57 5.93 5.54 6.06 6.19 5.34 6.15 5.54 5.67 6.04 5.30 5.61 5.95 5.75 5.50 5.85 5.84 5.96 5.75 5.79 6.05 5.00 5.80 5.98 5.65 5.55 MAGIC MESE 5.88 5.67 5.33 7.00 5.33 5.50 4.50 4.75 5.00 6.00 8.50 6.00 5.33 6.50 5.50 6.75 6.17 5.63 6.50 6.00 5.33 5.50 6.50 5.33 6.13 7.00 5.50 6.75 5.50 6.83 5.83 5.17 6.00 6.17 5.25 5.75 5.75 5.63 MAGIC CAMPO 5,5 5,58 5,67 6 6 5,69 5,61 5,61 5,83 6,38 6,82 5,67 4,67 6,28 6,2 6,06 5,38 6,67 5,88 6 5,79 6,23 5,7 6,5 5,67 5,78 5,38 5,56 6,5 4,88 4,5 5,75 5,5 5,75 5,79 5,88 6,29 5,31 6,04 5,75 5,67 5,6 5 5,5 5 6 5,25 5,75 5,75 5,65 5,9 5,96 6,3 5 5,83 5,83 5,81 5,6 OPTA INDEX 781 1065 859 1171 450 19 1603 526 1112 1136 1149 1439 391 425 947 403 238 -89 -7 267 30 1110 299 -11 -41 351 1251 -435 894 370 908 -82 553 151 467 426 853 751 240 918 826 586 -307 -124 1565 769 533 GAZZA INDEX R 49 R R 69 R 51 S 60 S 57 S 48 R 62 R 73 a 53 a 58 R a a 78 R 83 R 62 R a a 65 S a 60 R 63 S a S 53 S 64 S 69 S 65 a 67 S 31 a a R 63 S S a 65 a 57 S 66 R 52 S 66 R 71 a 65 S 67 R S 62 R a 42 R a 76 a 53 R 67 R 53 S 78 a 71 R 82 a a S 46 R 83 S 79 a

Che cosa sono tutti questi numeri? Semplicissimi i primi due: la media voto secondo le pagelle della Gazzetta dello Sport, poi la media secondo il fantacalcio (con il +3 punti per ogni gol segnato o rigore parato, con il 1 per ogni cartellino rosso o 0,5 per ogni giallo. E via cos fantacalcisticamente parlando). La Magic media del mese invece fa riferimento agli stessi parametri, ma calcolati soltanto sulle ultime 4 partite e con almeno 2 presenze con voto. Magic Campo: quanto ha raccolto il giocatore in ca sa o in trasferta? Lo abbiamo calcolato e vi proponia mo la media seguendo il calendario. E poi, ecco le due novit assolute della stagione Opta e Gazza Index. Il primo sviluppato da Opta, so ciet specializzata nella lettura oggettiva delle parti

te e nellanalisi delle cifre. Il numero che leggete la sintesi di una lunga serie di dati oggettivi, che comin ciano con la presenza e vengono modificati ogni setti mana grazie decine di parametri. Si valutano i minuti giocati, poi palloni giocati, passaggi giusti e sbagliati, tackle e contrasti (vinti e persi), tiri in porta e fuori, parate e gol subiti. Ogni gesto tecnico porta punti o ne toglie, tanto che lindice pu essere negativo. Il Gazza Index parte dallOpta ma va da 1 a 99 e viene tarato in pura funzione fantacalcistica tenendo con to anche della partita e della rivale che il giocatore deve affrontare. Come leggere il dato? I colori (verde e rosso) sono indicano la differenza rispetto alla scorsa settimana. E diverso da pagelle e altro? Non fosse cos a che cosa servirebbe?

ROSI (ROM) ROSSETTINI (SIE) ROSSI A. (SIE) RUBIN (BOL) SAMPIRISI (GEN) SAMUEL (INT) SANTACROCE (PAR) SARDO (CHI) SCALONI (LAZ) SORENSEN (BOL) SPOLLI (CAT) STENDARDO (ATA) THIAGO SILVA (MIL) TOMOVIC (LEC) VITIELLO (SIE) VON BERGEN (CES) YEPES (MIL) ZAMBROTTA (MIL) ZAURI (LAZ)

5.78 5.88 5.50 5.50 5.50 5.85 5.80 5.82 5.64 6.00 6.14 6.33 5.54 5.90 5.78 6.00 5.56 5.14

5.78 5.81 5.40 5.15 5.50 5.92 5.71 5.93 5.56 6.00 5.80 6.14 6.52 5.46 5.94 5.73 6.33 5.88 5.43

5.50 6.63 4.67 6.50 5.17 6.25 6.25 7.13 5.67 5.75 5.00

5,7 5,59 5 4 5,95 5,5 6,17 6 6 5,5 6,17 6,67 5,55 5,96 5,82 6,17 6,38 5,63

513 793 120 -252 929 145 780 892 1172 115 1063 695 719 1111 139

53 65 55 47 84 43 68 72 78 53 -

S a S S a S a a R a R a S a a a a R R

CENTROCAMPISTI
GIOCATORE ABDI (UDI) ACQUAH (PAL) ALMIRON (CAT) ALVAREZ (PAL) AMBROSINI (MIL) AQUILANI (MIL) ARMERO (UDI) ARRIGONI (CES) ASAMOAH (UDI) BARRETO E. (PAL) BARRIENTOS (CAT) BATTOCCHIO (UDI) BEHRAMI (FIO) BELLUSCHI (GEN) BERTOLACCI (LEC) BIABIANY (PAR) BIONDINI (GEN) BIRSA (GEN) BLASI (LEC) BOATENG (MIL) MEDIA VOTO 5.80 5.84 6.08 5.38 6.03 6.19 5.89 5.25 6.19 5.96 6.26 6.00 6.07 5.58 5.79 6.24 5.88 5.33 5.82 6.33 MAGIC MEDIA 5.73 5.69 6.35 5.38 6.12 6.59 5.98 5.00 6.26 6.08 6.82 6.00 5.98 5.79 6.24 6.65 5.90 5.30 5.68 7.12 MAGIC MESE 6.33 6.50 5.33 5.00 6.00 5.33 6.25 6.00 6.75 6.00 6.00 5.67 MAGIC CAMPO 5,9 5,75 6,27 5,5 6,42 6,5 5,8 5 6,15 6,58 6,9 6 5,96 5,5 6,56 5,96 5,86 5,33 5,75 5,9 OPTA INDEX 136 764 577 121 246 178 698 427 457 40 280 663 324 356 474 547 GAZZA INDEX 36 S 53 S 57 a a 60 S 65 S 43 S S 58 a 66 S 37 S a 42 S R 52 S 63 S 62 S a 49 R 57 a

ILICIC (PAL) INLER (NAP) IZCO (CAT) JORQUERA (GEN) JOVETIC (FIO) KHARJA (FIO) KONE (BOL) KRHIN (BOL) LAMELA (ROM) LANZAFAME (CAT) LAZZARI (FIO) LEDESMA C. (LAZ) LJAJIC (FIO) LLAMA (CAT) LODI (CAT) LORES VARELA (PAL) MANNINI (SIE) MARCHIONNI (FIO) MARCHISIO (JUV) MARQUES (PAR) MARQUINHO (ROM) MARRONE (JUV) MARTINHO (CES) MAURI (LAZ) MAZZARANI (NOV) MESBAH (MIL) MIGLIACCIO (PAL) MINOTTI (ATA) MODESTO (PAR) MONTOLIVO (FIO) MORALEZ (ATA) MORRONE (PAR) MUDINGAYI (BOL) MUNTARI (MIL) MUSACCI (PAR) MUTARELLI (ATA) NAINGGOLAN (CAG) NOCERINO (MIL) OBI (INT) OLIVERA (FIO) PADOIN (JUV) PALOMBO (INT) PARRAVICINI (SIE) PAZIENZA (UDI) PEPE (JUV)

5.82 5.84 6.21 5.97 6.26 5.67 5.70 6.10 6.02 5.70 5.50 6.20 5.31 5.75 6.27 5.70 5.91 5.00 6.33 6.00 6.00 6.50 5.59 6.14 5.75 5.59 6.13 5.64 5.86 5.90 5.71 6.11 5.28 6.11 6.15 6.23 5.81 5.47 5.95 5.17 5.62 5.90 6.29

6.14 5.82 6.12 6.29 7.95 5.82 5.75 6.36 6.29 5.50 5.57 6.36 5.50 5.83 6.89 5.70 5.88 5.67 7.02 6.00 6.00 6.38 5.58 6.50 6.03 5.68 6.28 6.14 5.96 6.52 5.74 5.93 6.22 5.85 6.20 7.19 5.69 5.50 5.98 5.17 5.50 6.05 6.72

6.33 6.25 7.17 6.25 5.75 6.63 6.17 5.50 6.75 7.75 6.00 7.00 6.00 5.50 6.75 5.50 5.33 5.63 6.33 5.50 6.00 5.75 5.75 5.88 8.13 6.25 5.25 7.50 5.50 5.50 6.00

6,83 5,68 5,9 6,14 6,9 5,42 5,45 6,88 5,82 5,58 5,41 6,25 5,61 5,75 6,64 5,83 5,71 6 7,65 5,75 5,7 6,25 6,44 5,56 6,73 6,14 5,79 6,04 5,42 6,04 5,83 5,7 6,27 8,46 5,67 5,78 5,82 5 5,5 5,63 7,17

1307 928 668 66 51 547 1015 362 119 416 833 420 212 1044 147 61 1474 90 493 433 299 95 444 545 445 739 469 401 829 386 522 536 896 485 -206 814 470 145 298 585

68 55 37 67 42 39 39 32 39 66 49 39 61 60 63 63 73 67 72 40 38 60 40 68 41 65 35 39 70 48 57

R a a S S a R a S R S R a a a a a a R a a a a S S S a a a S a S R S R a S a R S R a a S R

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

III

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

LA VARIABILE BOA CONTRO LA COSTANTE BORINI


BOATENG TORNA COS

MILAN-ROMA OGGI, ore 18 stadio Meazza Il ghanese riparte dalla panchina e da 7,12 di Magic media. Atteso anche Pjanic, recuperato. Troppi dubbi? Fidatevi della punta giallorossa

MILAN

60

Rientra con 12 gare giocate: molto meglio della scorsa stagione


2010-11 (dopo 12 pres.) 2011-12 (dopo 12 pres.)

4-3-1-2
19
ZAMBROTTA

4-3-1-2
87 14
MUNTARI

Emergenza in attacco: Allegri ha a disposizione solo due punte sulle sette in rosa: Ibra e El Shaarawy. PANCHINA 1 Amelia, 13 Nesta, 15 Mesbah, 18 Aquilani, 8 Gattuso, 10 Seedorf, 27 Boateng. BALLOTTAGGI Zambrotta-Mesbah 60-40%, Thiago Silva-Mesbah 60-40%. SQUALIFICATI Antonini (1). DIFFIDATI Aquilani, Bonera, Mesbah, Muntari, Seedorf. INDISPONIBILI Cassano (da valutare), Pato (da valutare), Strasser (25 giorni), Inzaghi (20 giorni), Flamini (10 giorni), Abate (10 giorni), Roma (7 giorni), Robinho (3 giorni), Maxi Lopez (3 giorni). ALTRI De Sciglio, Yepes, Van Bommel, Merkel, Valoti. DRITTE DAL CAMPO Per Emanuelson il ritorno di Boateng potrebbe essere un ulteriore stimolo.

Media voto

5,89 6,33 5,72 7,12

33 32
ABBIATI A THIAGO SILVA

11
IBRAHIMOVIC AH

31
BORINI

19
GAGO

ROSI

PJANIC FUORI ISPIRATO Torna al momento giusto: i possibili assist fuori casa arrivano da lui
Media occasioni create in trasferta a partita

ROMA

44

44
KJAER

Magic media

23
AMBROSINI

28
UE EMANUELSON

10
TOTTI

16
DE ROSSI

24
STEKELENBURG

1 - Pjanic (11 presenze) 2 - Totti (8 presenze)

2,7

5
MEXES

5
HEINZE

Insufficienze

22
NOCERINO

92
EL SHAARAWY RAWY

9
OSVALDO

15
PJANIC

2,6

3 4 4

25
BONERA

11
TADDEI

3 - Osvaldo (10 presenze)

1,8

Turni consecutivi dal 6 in su

ALL. ALLEGRI

ALL. LUIS ENRIQUE

4 - Lamela (11 presenze)

ARBITRO MAZZOLENI (Manganelli-Padovan) TV Sky Calcio 1 HD; Premium Calcio e Calcio HD2

AMBROSINI OK Una sola insufficienza nelle ultime 8 giocate, due 7 in trasferta


Casa TRASFERTA

7 6,5 5,5 55 6
gol go Cagliari LAZIO Napoli CESENA

7 6 , 6,5 6,5 65

PALERMO

UDINESE

Juventus PARMA

Media voto

6,37

DIFENSORI Mexes a rischio giallo Mexes torna proprio contro la sua ex squadra e dopo una prestazione bella ma rabbiosa con la Juve. Pu fare ottima gara, ma il giallo un rischio tangibile Il duello Per la difesa del Milan (imbattuta sinora 15 volte contro le 10 dei rivali) duello chiave a destra, dove Bonera incrocia Jos Angel, per tackle (32 17) e intercettazioni (43 23) netto vantaggio del romanista

CENTROCAMPISTI Emanuelson, che test La chiave della sfida pu essere la trequarti, dove Emanuelson agir braccato da De Rossi. Nessuna marcatura a uomo ovviamente, ma i due avranno il compito di accendere il motore delle rispettive squadre e di limitare lestro dellaltro. Un dato su tutti: a San Siro, lolandese crea 1,5 occasioni a partita.

ATTACCANTI Riecco il capitano Ritorna Totti in campo e il capitano dovr aiutare i giovani compagni a non spaventarsi nel tempio di San Siro, dove lui ha lasciato in eredit diverse perle: non segna da un po e ha voglia di sbloccarsi. Magari su calcio piazzato. Zlatan, sempre lui Sar facile, sar scontato, ma se Zlatan fa lIbrahimovic dura per tutti. E questa una prova in vista del Barcellona...

LA COSTANTE BORINI Sette reti nelle ultime 8 e una striscia positiva che dura da 5 turni: schieratelo
Casa TRASFERTA

7
6,75

7,5 5,5 7 6,5 ,

6,5 5,5 7

gol gol o o CAGLIARI Inter SIENA

gol gol go go

gol go o gol

ATALANTA PALERMO Lazio Genoa

Parma

Media voto

6,75

Si fermano Lobont (distorsione al ginocchio) e Greco (guai ai flessori), ma Luis Enrique non ha problemi tra i titolari, visto che Heinze ha recuperato e ieri si allenato regolarmente. Rientrano Totti e Pjanic, che per potrebbero avere problemi di tenuta PANCHINA 18 Curci, 3 Jos Angel, 2 Cicinho, 30 Simplicio, 7 Marquinho, 8 Lamela, 14 Bojan. BALLOTTAGGI Rosi-Jos Angel 60-40%, Borini-Bojan 80-20% SQUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Cassetti, Juan e Heinze INDISPONIBILI Burdisso (70 giorni), Juan (40 giorni), Greco (15 giorni), Lobont (20 giorni), Cassetti (7 giorni). ALTRI Pigliacelli, Perrotta, Viviani, Piscitella. DRITTE DAL CAMPO Kjaer appare in forma, Osvaldo ha ritrovato il gol ed in crescita.

BARRETO SOFFRE I DRIBBLING? TOT LO PUNTA


PALERMO 35
BARRETO SALTATO Nelluno contro uno in dribbling, il centrocampista rosanero stato superato pi di tutti in A N volte saltato in dribbling 1 - Barreto

PALERMO-UDINESE OGGI, ore 20.45 stadio Barbera Il centrocampista rosanero il giocatore pi saltato nelluno contro uno, Di Natale in crescita e cerca il 6 gol in trasferta

3-5-2
18
LABRIN

42
BALZARETTI

37
PEREYRA

3-5-1-1
16
CODA

Mutti tenta il recupero in extremis di Migliaccio. In alternativa pronto Acquah. Laltro dubbio riguarda limpiego di uno o due attaccanti. In entrambe le soluzioni il punto fermo Miccoli. PANCHINA 33 Tzorvas, 13 Aguirregaray, 20 Acquah, 17 Vazquez, 16 Zahavi, 11 Hernandez,19 Budan. BALLOTTAGGI Migliaccio-Acquah 60-40%, Milanovic-Hernandez 60-40%. SQUALIFICATI Munoz (1), Bertolo (3). DIFFIDATI Hernandez, Silvestre, Donati. INDISPONIBILI Silvestre (10 giorni), Bacinovic (10 giorni), ALTRI Della Rocca, Mehmeti, Brichetto, Alvarez, Lores. DRITTE DAL CAMPO Scontata la squalifica, torna carico Miccoli. Occhio a Labrin, ancora acerbo con solo una presenza allattivo, contro un veterano come Di Natale.

DANILO CALA IN TRASFERTA Il centrale brasiliano ha preso ben 4 delle 5 insufficienze stagionali nelle gare lontano dal Friuli Stagionali Gare in trasferta

UDINESE

47

5
BARRETO

57
1
VIVIANO A

10
MICCOLI MI

66
PINZI

Presenze

2 - Cigarini (Atalanta) 3 - Vidal (Juventus) 4 - Kucka (Genoa)

48

2
MANTOVANI

23
DONATI

10

23

4
PAZIENZA

Insufficienze

12

27

DI NATALE ABDI

DANILO HANDANOVIC

43

15
MILANOVIC

8
MIGLIACCIO

27
IC ILICIC

20
ASAMOAH

24
EKSTRAND

Media voto

5 4

40

31 ALL. MUTTI
PISANO

26
PASQUALE

6,15 5,96 6,06 5,87

Magic media
ALL. GUIDOLIN

BALZARETTI VS TOP 5? MALE Buone prestazioni solo contro la Lazio per lesterno, che per vanta 2 assist contro le big
Casa TRASFERTA

ARBITRO DAMATO (Petrella-De Luca) TV Sky Sport 1 HD e Calcio 1 HD; Premium Calcio e Calcio HD1

6 5 5,5 4,5
LAZIO JUVENTUS UDINESE Napoli

6,5

DIFENSORI Reparto a rischio Infortunato Benatia, squalificato Domizzi: lUdinese ha un solo titolare in campo, Danilo. Ai suoi lati agiranno Coda ed Ekstrand, che potrebbe soffrire le volate di Miccoli. Labrin balla? Poca esperienza contro il curriculum di Di Natale: rischia di andare in crisi. La consolazione? Tot fuori casa ha segnato appena 5 gol.

Lazio

Media voto vs prime 5

Media voto stagionale

5,5

5,7

CENTROCAMPISTI Il traffico Con dieci uomini di partenza a occupare la zona centrale sar difficile fare gioco. Allora pu darsi che siano gli uomini di sostanza a fare la differenza. Asamoah, Pinzi, Donati e Migliaccio avranno oneri e onori del caso. Le fasce Fondamentali, per le due fasi, il lavoro degli esterni. Dei quattro solo Pereyra ha caratteristiche prettamente offensive.

ATTACCANTI Classe ed esperienza Miccoli e Di Natale, logico. Logico che siano loro i fari degli ultimi metri, i destinatari dei palloni pi importanti. E quindi i due numeri dieci avranno le attenzioni di tutti addosso. Miccoli verr aiutato da Ilicic, Di Natale da Abdi. Lobiettivo Di Natale ha tirato in porta 98 volte finora. Chiaro che cerchi la cifra tonda contro il Palermo.

CERTEZZA DI NATALE Meglio nellultimo mese per valutazioni in pagella. E i bonus arrivano sempre

Media voto
21 - 24

6,33

25 - 28

6,63

Miglior voto
21 - 24

6,5

25 - 28

7,5

Ferronetti e Barreto non sono stati convocati. In difesa Ekstrand e Coda, dubbio tra Pereyra e Basta. PANCHINA 21 Padelli, 13 Neuton, 8 Basta, 6 Fernandes, 18 Battocchio, 27 Armero, 25 Torje. BALLOTTAGGI Pereyra-Basta 60-40%. SQUALIFICATI Floro Flores (2), Domizzi (1) Fabbrini (1). DIFFIDATI Isla, Benatia, Ekstrand, Fernandes, Pazienza, Asamoah, Floro Flores. INDISPONIBILI Isla (stagione finita), Badu (30 giorni), Benatia (10 giorni) Barreto (7 giorni), Ferronetti (7 giorni). ALTRI Romo, Fanchone, Vydra. DRITTE DAL CAMPO Pinzi va che una scheggia, Ekstrand distratto.

21 - 24

+10

Saldo Bonus/Malus 25 - 28

+6

GLI APPUNTI
LA MIA SQUADRA
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25

LE MIE SCELTE
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Panchina 12 13 14 15 16 17 18 Altri

I MIEI CONTI
Voti

+/-

Tot.

INTE R JUV ENT US

LA STAGIONE AD UN BIVIO
JUVENTUS - INTER
Domani dalle ore 19.50

ABBONATI SUBITO

mediasetpremium.it

199 309 309*

Totale

LA TV RICOMINCIA DA TE
*Da rete fissa iva incl. : 5,63 cent al minuto no scatto alla risposta da lun a ven da h.18.30 a 23, sabato da h.13 a 23 e domenica da h.9 a 23. Negli altri orari costo di 14,37 cent. al minuto. Da rete mobile max 48.4 cent a minuto in base a gestore utilizzato.

IL MIO RISULTATO

IV

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

NAPOLI-CATANIA DOMANI, ore 15 stadio San Paolo Tra i duelli sudamericani acceso quello argentino: il Pocho punta quota 9 gol in A, il rivale ha gi deciso la gara dandata

BERGESSIO VUOLE IL BIS LAVEZZI IL RECORD


NAPOLI 47
GARGANO RIPARTE Deve riscattare il 5,5 di Udine: nelle 9 giocate dopo un brutto voto, le medie crescono
Post insufficienza In stagione

3-4-1-2
8 85
BRITOS DOSSENA

4-3-3
14 7
CAVANI C

LODI GUIDA I MISTER 6 Ecco i pi costanti del Catania per strisce positive

CATANIA

41

Dubbi in difesa per Mazzarri. Sia Campagnaro sia Cannavaro potrebbero riposare. Largentino lascer il posto a uno tra Fernandez e Grava, il capitano in ballottaggio con Britos. PANCHINA 83 Rosati, 14 Campagnaro, 2 Grava, 28 Cannavaro, 23 Gargano, 29 Pandev, 16 Vargas. BALLOTTAGGI Fernandez-Grava 55-45%, Britos-Cannavaro 55-45%, Dzemaili-Gargano 60-40%, Inler-Gargano 60-40%. SQUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Inler, Zuniga, Britos, Gargano, Aronica, Cavani. INDISPONIBILI Donadel (50 giorni), Maggio (10 giorni). ALTRI Colombo, Fideleff, Lucarelli. DRITTE DAL CAMPO Zuniga torna a destra e soprattutto affronta il Catania a cui segn lanno scorso. Occhio alle difficolt di Inler contro un centrocampo dinamico.

Voto dal 6 in su

17
GOMEZ

13
IZCO

BELLUSCI

Lodi

Turni consecutivi dal 6 in su Media voto striscia

88
INLER

6
LEGROTTAGLIE

14

Reti

1
DE N D SANCTIS

6
ARONICA

17 20
DZEMAILI HAMSIK MS

18
BERGESSIO

10
LODI

20
CARRIZO

6,56
Izco

2 2
Media voto

3
SPOLLI

21

22
LAVEZZI ZZI

7 6,57 7 6,43

6,27 6,02 7 6,31

FERNANDEZ

28
BARRIENTOS

4
ALMIRON

Legrottaglie

18
ZUNIGA

12
MARCHESE

Media punti

ALL. MAZZARRI

ALL. MONTELLA

Bellusci

6 6,16

ARBITRO GERVASONI (Grilli-Barbirati) TV Sky Calcio 1 HD; Premium Calcio 1 e Calcio HD2

DE SANCTIS IMBARCA Arriva da tre gare consecutive con 6 gol subiti e due insufficienze
Casa TRASFERTA

6,5
6

6,5 5,5 5,5


gol subiti u Cagliari PARMA

MILAN Chievo

Inter

UDINESE

DIFENSORI Marchese per il bonus una delle armi segrete del Catania formato europeo: Marchese assicura un rendimento costante e quando scende in fascia alta la possibilit di vederlo piazzare un assist. Il Napoli gli porta bene: agli azzurri allandata ha segnato il suo primo gol A. Fernandez di testa Dallaltra parte occhio allargentino: dovesse andare in campo, potrebbe garantire pericoli nel gioco aereo. Per info chiedere al Bayern Monaco...

CENTROCAMPISTI Hamsik da record Marek Hamsik vive una stagione di alti e bassi a livello Magic: sta segnando meno delle precedenti stagioni ma il suo apporto alla causa sempre fondamentale. Ed a sole due reti dalle 50 in A, dopo 171 presenze: non male per un centrocampista. Izco ci prova S ripreso il Catania dopo un lungo infortunio e le sue prestazioni sono sempre ottime. Dinamico e tecnico: una certezza per Montella. Media voto 6,19.

ATTACCANTI Lavezzi sempre super La notte amara col Chelsea ha bloccato la sua vena, ma Lavezzi ha gi eguagliato il suo record di gol in A (8): contro lamico Barrientos avr sicuramente voglia di illuminare la scena. Media voto di 6,59, con 5 assist forniti fin qui: lanima azzurra, sempre. Garanzia Bergessio Piace soprattutto il suo spirito di sacrificio. Un attaccante che non si risparmia mai e che ha fatto fare panchina a Maxi Lopez... a quota 6 gol.

COME VA CARRIZO Tre gol incassati e due insufficienze in 6 gare: di Carrizo rossazzurro ci si pu fidare
Casa TRASFERTA

7,5 7 5
o gol subiti INTER SIENA

6,5 5,5
Fiorentina CESENA Lazio

o gol subiti Novara

Media voto

Media voto

6,25

Segnali di ripresa per Almiron che potrebbe rientrare in tempo per giocare a Napoli. Lalternativa Seymour che sta provando a centrocampo nella stessa posizione dellargentino. Motta non recupera, confermato Bellusci. PANCHINA 1 Kosicky, 33 Capuano, 16 Llama, 8 Seymour, 19 Ricchiuti, 22 Ebagua, 32 Catellani. BALLOTTAGGI Barrientos-Catellani 60-40%, Almiron-Seymour 60-40%. SQUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Lodi, Izco, Potenza. INDISPONIBILI Potenza (stagione finita), Biagianti e Motta (da definire). ALTRI Terracciano, Campagnolo, Paglialunga, Calapaj, Wellingon Texeira, Lanzafame, Suazo. DRITTE DAL CAMPO Legrottaglie vive un momento straordinario. Difficile trovare un neo alla squadra di Montella.

INLER IMPOSTA DI PIU, MA LA MIRA VA AGGIUSTATA Nella mediana azzurra al San Paolo, lo svizzero effettua pi passaggi e con maggiore precisione, ma conclude piuttosto male gare in casa media di ruolo a partita (Tiri 0,8; % Tiri nello specchio 40%; Passaggi 35,4; % Passaggi positivi 81%; Occasioni create 12,7)

13

INLER (14 presenze/0 gol)

1,2
tiri

35,3% 15
tir i

GARGANO (13 presenze/2 gol)

0,5
tiri

57,1% 7

DZEMALI (7 presenze/1 gol)

NON SOLO ESTRO, GOMEZ ANCHE PRECISO Tra gli argentini di centrocampo, il Papu fuori casa inquadra la porta con una certa regolarit. E crea pi di Almiron e Barrientos gare fuori casa media di ruolo a partita (Tiri 0,8; % Tiri nello specchio 40%; Cross su azione a partita 1,6; % Tocchi area avversaria 1,1; Occasioni create 12,7) GOMEZ (10 presenze/2 gol) ALMIRON (13 presenze/1 gol) BARRIENTOS (10 presenze/2 gol)

1,7
tiri

41,7%

15
ate re

1,6
tiri

56,3% 13
%

1,8
ate re
tiri

30,4% 9
%

1,5
ate re
tiri

40%
%

occasion i cr ea

occasion i cr ea

occasion i cr ea

occas ion ic

occas ion ic

occas ion ic

te

te

tir i

te

tir i

tir i

tir i

tir i

io n

io n

gi

gi

gi

az

az

ag

84,4%

gi

pos

i ti v i

pa

ss

ag

54,5 80,4%

gi

pos

i ti v i

pa

ss

ag

47,8 81,3%

gi

pos

i ti v i

pa

ss

ea

29

2,8

av

ve r

s a ria

c ro

ss

su

ea

3,2

av

ve r

s a ria

c ro

ss

su

ea

ag

ag

ag

0,5 1,9

av

ve r

s a ria

c ro

ss

su

JUVENTUS-INTER DOMANI, ore 20.45 Juventus stadium Mai uninsufficienza per luruguaiano. A centrocampo i bianconeri sembrano dominare con quel super trio

CACERES SOLO POSITIVO, MILITO INTOCCABILE


JUVENTUS 56
Dietro, con Barzagli in campo, toccherebbe a Chiellini spostarsi a sinistra. Oggi ripresa dopo un giorno di riposo totale. PANCHINA 30 Storari, 15 Barzagli, 20 Padoin, 24 Giaccherini, 10 Del Piero, 23 Borriello, 18 Quagliarella. BALLOTTAGGI De Ceglie-Barzagli 60-40%. SQUALIFICATI Lichtsteiner (1). DIFFIDATI Giaccherini, Barzagli e Matri. INDISPONIBILI Nessuno. ALTRI Manninger, Grosso, Krasic, Estigarribia, Marrone, Elia. DRITTE DAL CAMPO Tre gol nelle ultime quattro uscite fanno di Vucinic luomo pi in forma della Juve. Sta tirando il fiato Pepe, forse in ritardo di condizione in questo avvio di primavera.
CACERES, CHE REGOLARIT In 4 gare valutate in campionato, nessuna insufficienza. Ecco il confronto con Lichtsteiner, squalificato

4-3-3
11
DE CEGLIE

4-4-2
4 8
MARCHISIO

OBI E JULIO NEL DESERTO

Hanno le strisce positive pi lunghe nellInter

13
MAICON

Turni consecutivi dal 6 in su Media voto striscia

INTER
7

Media voto ultime 4


Caceres

6,17

Lichtsteiner

3
CHIELLINI

14
VUC VUCINIC

22
MILITO

ZANETTI

Obi
1
JULIO CESAR

5,88

5
STANKOVIC

6
LUCIO

6,21
Julio Cesar

1
BUFFON F

21 19
BONUCCI PIRLO

32
MATRI

Magic Media ultime 4


Caceres

18 9
FORLAN POLI

25
SAMUEL

6,25

6,17

Lichtsteiner

22 4
CACERES VIDAL

7
PEPE

5,75

20
OBI

55
NAGATOMO

VUCINIC OK MA NON DOPPIA

Nelle 4 gare giocate dopo essere andato in gol non ha mai replicato il +3. Ma le prestazioni sono buone
Casa TRASFERTA

ALL. CONTE

ALL. RANIERI

MILITO DAL 4 AL... Il 4 contro lAtalanta preoccupa: come reagisce Milito a un brutto voto? Per 4 volte su 9 con una buona prestazione
Casa TRASFERTA

NOVARA

ARBITRO DE MARCO (Niccolai-Mangiani) TV Sky Sport 1 HD, Cal. 1 HD e Sky 3D; Premium Calcio e Cal. HD1
BOLOGNA

4 6,5 5 5 5,5 6 8,5 4 6


Media voto

6,5 6,5

Milan

Palermo ATALANTA GENOA


stagionale

dopo gare con gol

Media voto

DIFENSORI Caceres un talismano Ha giocato solo 5 partite ma la sua media voto sorride: 6,13. In Coppa Italia ha fatto gol al Milan nella semifinale dandata e cerca il bis con laltra milanese. Argine nerazzurro Julio Cesar uno dei pochi a salvarsi nella difesa dellInter, almeno come media voto: 6,17 in 26 partite. A lui il compito di fermare gli attacchi del tridente della Juventus.

6,24
Media punti post gol

6,75

7 6,93

CENTROCAMPISTI Trio meraviglia Dove scegli non sbagli. I tre centrocampisti della Juventus sono una costante per Conte. Pirlo (6,56), Marchisio (6,33) e Vidal (5,92) hanno medie di tutto rispetto. A queste si aggiungono 12 gol totali e 10 assist. A loro Conte affida le speranze di rimonta nei confronti del Milan, i Magic manager potrebbe puntare su uno di loro per una domenica speciale.

ATTACCANTI Vucinic vede Inter Allandata andato in gol nel 2 1 bianconero. In settimana ha piegato la resistenza del Milan in Coppa Italia. Il montenegrino ha un feeling particolare con le due squadre milanesi. La media voto solidissima (6,24), i 5 gol e 5 assist sono bonus importanti. Milito, punto fermo Con Pazzini o con Forlan, largentino il punto fermo dellattacco dellInter con un bottino di 14 gol. Su di lui si pu scommettere.

gol

ATALANTA GENOA Fiorentina CESENA Palermo NAPOLI Catania


gol gol

5,61

A parte hanno lavorato soltanto Alvarez e Sneijder. Guarin potrebbe strappare la prima convocazione ma rischia la tribuna. In tre per due maglie in mezzo al campo, Forlan favorito su Pazzini per affiancare Milito. PANCHINA 12 Castellazzi, 23 Ranocchia, 26 Chivu, 37 Faraoni, 19 Cambiasso, 7 Pazzini, 28 Zarate. BALLOTTAGGI Nagatomo-Chivu 70-30%, Stankovic-Cambiasso 60-40%, Forlan-Pazzini 60-40%. SQUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Lucio, Samuel, Sneijder. INDISPONIBILI Alvarez (7 giorni), Sneijder (7 giorni). ALTRI Guarin, Palombo, Castaignos, Orlandoni, Juan Jesus. DRITTE DAL CAMPO Nagatomo in fase difensiva rischia di soffrire lintensit di Pepe. Zanetti a 38 anni rimane quello che corre di pi e che non tradisce mai.

CHIELLINI E UN RADAR, MA NEI CONTRASTI MEGLIO BONUCCI


Allo Juventus Stadium il difensore bianconero ha medie molto buone nelle intercettazioni, ma laltro centrale supera pi spesso gli avversari nei duelli

gare in casa

media di ruolo a partita

(Contrasti 2,0; % Contrasti vinti 74%; Respinte difensive 5,7; Respinte di testa 2,8; Intercettazioni 2,4)

LUCIO FA DI TUTTO, MAICON MEGLIO NELLUNO CONTRO UNO I numeri del centrale brasiliano nelle partite fuori casa fanno ben sperare: serve un super Lucio per reggere limpatto bianconero gare fuori casa media di ruolo a partita (Contrasti 2,0; % Contrasti vinti 74%; Respinte difensive 5,7; Respinte di testa 2,8; Intercettazioni 2,4)

4,5

CHIELLINI (12 presenze)

2,9

66% 1,4

BONUCCI (9 presenze)

1,3

75% 1,7

DE CEGLIE (9 presenze)

2,3

71%

4 4,5

LUCIO (12 presenze)

2,8

74% 2,7
%

SAMUEL (10 presenze)

1,4

71% 2,4

MAICON (7 presenze)

2,1

contrasti

intercet taz io

intercet taz io

intercet taz io

intercet taz io

intercet taz io

intercet taz io

ni

contrasti

ni

contrasti

ni

contrasti

contrasti

ni

ni

contrasti

ni

s iv

s iv

s iv

s iv

s iv

fe n

fe n

fe n

fe n

fe n

te

2,2

di

te s

ta

re s p

i nt

te

4,8 1,4

di

te s

ta

re s p

int

te

4,8 1,1

di

tes

ta

re s p

i nt

te

2,0

6 6,4

di

te s

ta

re s p

i nt

te

10,8 4,8

di

tes

ta

re s p

int

te

di

di

di

di

di

7,5 0,9

di

te s

ta

re s p

i nt

di
e

fe n

s iv

e
re s
pi n

az

87%

io n

chio spec llo ne

chio spec llo ne

chio spec llo ne

chio spec llo ne

chio spec llo ne

chio spec llo ne

to c c

to c c

to c c

%p
as
s

%p
as
s

%p
as
s

hi

hi

hi

ar

ar

ar

2,2

41

asti vinti ntr co

asti vinti ntr co

asti vinti ntr co

asti vinti ntr co

asti vinti ntr co

asti vinti ntr co

re s
pi n

re s
pi n

re s
pi n

re s
pi n

re s
pi n

2,6

VI

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

d
36

GABBIADINI, IL TUO MOMENTO: TUTTO O NIENTE


ATALANTA-BOLOGNA DOMANI, ore 12.30 stadio Atleti azzurri dItalia Senza Denis e Marilungo, tocca al talento dellUnder 21 fare gol. Diamanti non va sotto il 6 da 9 giornate

ATALANTA

34

Tesserato Mutarelli. Dietro tornano titolari Stendardo e Peluso, davanti Gabbiadini e Tiribocchi per sostituire Denis. Oggi rifinitura allo stadio: attesi gli ultr per incitare la squadra. PANCHINA 78 Frezzolini, 3 Lucchini, 32 Ferri, 44 Cazzola, 18 Carrozza, 10 Bonaventura, 79 Ferreira Pinto. BALLOTTAGGI Tiribocchi-Carrozza 60-40%. SQUALIFICATI Doni (febbraio 2015) DIFFIDATI Bellini, Capelli, Consigli, Denis. INDISPONIBILI Capelli (stagione finita), Marilungo (stagione finita), Brighi (40 giorni), Denis (20 giorni), Bellini (una settimana). ALTRI Masiello, Minotti, Mutarelli, Polito DRITTE DAL CAMPO Gabbiadini in rampa di lancio dopo lottima gara contro lInter. Carmona rischia con una mediana fisica come quella emiliana, occhio ai cartellini.

PELUSO SI SPINGE IN AREA il difensore che tocca pi palloni nellarea avversaria. Ha segnato un gol, come pure Manfredini tocchi in area avversaria media a partita

4-4-2
13
PELUSO

3-4-2-1
11
MORALEZ

13
PULZETTI

84
RAGGI

1 - Peluso

1,3
2 - Manfredini

30
47
CONS GLI

5
MANFREDINI

17
CARMONA

90
TIRIBOCCHI B

33
KONE

15
PEREZ

PORTANOVA VIAGGIA NELLA MEDIA... CON GOL La sua presenza nelle aree rivali non imponente, si fa sentire in zona gol: gi 2 questanno tocchi in area avversaria media a partita

BOLOGNA

9
DI VAIO

90

1 - Raggi

0,6 8 0,4

11

2
STENDARDO

21
CIGARINI

28
IAD GABBIADINI

23
DIAMANTI

26
MUDINGAYI

PORTANOVA GILLET

0,6
2 - Portanova

16

5 3
MORLEO ANTONSSON

3 - Lucchini

77
RAIMONDI

7
SCHELOTTO

0,5
3 - Morleo

12

ALL. COLANTUONO

ALL. PIOLI

4 - Bellini

0,3
4 - Rubin

3 0,2

ARBITRO BARACANI (Passeri-Tasso) TV Sky Sport 1 HD, Cal. 7 HD e SuperCal. HD; Premium Calcio e HD2

SCHELOTTO MEGLIO DI MAXI Vince nel confronto dei voti in pagella. E vanta una striscia di 5 gare consecutive con voti migliori di Moralez
Partite valutate per entrambi

23 13 8

Meglio Schelotto

Meglio Moralez Stesso voto

DIFENSORI Fisso e variabile La difesa dellAtalanta ancorata, con i due esterni che tengono posizione visto che davanti a loro agiscono due giocatori offensivi. Pi duttile invece la retroguardia di Pioli che pu (e deve) contare sui ripiegamenti dei centrocampisti. Mancini Occhio al piede sinistro di Peluso e alla gamba di Morleo.

CENTROCAMPISTI Lotta al centro Lunico a proporre geometrie sar Cigarini. Intorno a lui muscoli e ossigeno. Se si esclude Consigli (6,40), latalantino con la media voto pi alta (6,20): dicono che sia troppo tenero, ma il nerazzurro pi falloso (63). Qualit Moralez di fino, Schelotto di corsa, Diamanti distinto. Quante soluzioni per trovare la porta.

ATTACCANTI Gabbia-media in rosso Sembra proprio che sia arrivato il suo momento. Manolo Gabbiadini il punto di riferimento dellUnder 21 di Ferrara, ma ancora non riuscito ad essere determinante in A con lAtalanta: ad oggi solo un assist in stagione (e una media 6,10, che scende in casa), ma presto trover la via del gol. Abbiate coraggio e dategli una maglia nel vostro 11

2 0,3

KONE... POLEMICO
Lui e Ramirez sono i giocatori che hanno preso pi ammonizioni per proteste in A

N ammonizioni per protesta 1 - Kone

5 5

1 - Ramirez 3 - Comotto (Cesena) 4 - Miccoli (Palermo)

Ramirez tenta un recupero-lampo dopo la distorsione alla caviglia sinistra, decisiva la rifinitura di oggi. Kone pronto a sostituirlo sulla trequarti mentre per la fascia sinistra Morleo favorito su Rubin. PANCHINA 25 Agliardi, 21 Cherubin, 48 Rubin, 75 Crespo, 4 Krhin, 6 Taider, 99 Acquafresca. BALLOTTAGGI Morleo-Rubin 60-40%, Kone-Taider 60-40%. SQUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Di Vaio, Kone, Mudingayi, Portanova, Raggi e Ramirez. INDISPONIBILI Ramirez (3 giorni), Garics (20 gg), Casarini (stagione finita). ALTRI Lombardi, Stojanovic, Srensen, Loria, Rickler, Cruz, Vitale, Paponi, Vantaggiato, Gimenez e Belfodil. DRITTE DAL CAMPO Diamanti ha segnato nelle ultime due gare, Pulzetti in difficolt a destra.

METAMORFOSI VALDES IN MEZZO PER SFONDARE


CESENA-PARMA DOMANI, ore 15 stadio Manuzzi Donadoni lo ha spostato in regia, lui cerca guizzi (e assist) per vie centrali. Beretta spera in Mutu e si aggrappa ad Antonioli

CESENA

17

MARTINHO CI PROVA Nelle gare interne del 2012, il centrocampista che tira di pi e che cerca assist
tiri a partita in casa nel 2012

3-5-2
2

6
LAURO

7
BIABIANY

3-5-2
33
SANTACROCE

MORRONE CERCA IL +1 In 5 presenze fuori casa nel 2012, il centrocampista del Parma che ha creato di pi in attacco
tiri a partita in trasferta nel 2012

PARMA

31

Fermi Iaquinta, Parolo e Santana. Probabile esclusione di Malonga per motivi disciplinari. Con Von Bergen avanti col 3-5-2, altrimenti con Del Nero dietro le punte spazio al 4-3-1-2. PANCHINA 88 Ravaglia, 27 Benalouane, 33 Pudil, 77 Ceccarelli, 31 Del Nero, 32 Urso, 34 Filippi. BALLOTTAGGI Von Bergen-Del Nero 60-40%. SQUALIFICATI Rossi (1), Colucci (1). DIFFIDATI Von Bergen, Rodriguez, Pudil, Santana. INDISPONIBILI Parolo (2 giorni), Guana (da valutare), Martinez (30 giorni), Iaquinta (20 giorni), Santana (2 giorni). ALTRI Calderoni e Malonga. DRITTE DAL CAMPO Torna Von Bergen: senza, un punto in 7 gare. Fare il centravanti non nelle corde di Rennella.

15
MARTINHO

4 10
MUTU

1,3 0,3
MARTINHO Guana

0,8
Media ruolo

ANTONIOLI A

RODRIGUEZ

11
FLOCCARI

MORRONE

25
VON BERGEN

23
DJOKOVIC

17
VALDES

29
PALETTA

83
MIRANTE

0,4 0,2

0,8 0,2
Media ruolo

occasioni create in casa nel 2012

81
MORAS

24
T. ARRIGONI

11
RENNELLA ELLA

10
GIOVINCO

Galloppa MORRONE Musacci

8
GALLOPPA

6
LUCARELLI

occasioni create in trasferta nel 2012

12,7 6
Guana Media ruolo

16 ALL. BERETTA
COMOTTO

23
MODESTO

11
ALL. DONADONI

12,7 2
Media ruolo

MARTINHO

ARBITRO CELI (Cariolato-Dobosz) TV Sky Calcio 4 HD

Galloppa MORRONE Musacci

MUTU MEGLIO UN ANNO FA Il confronto tra le gare giocate da gennaio a oggi (9 presenze) e quelle nello stesso periodo di un anno fa (alla Fiorentina, 8 presenze)

2011 2012 Media bonus

+1,06 +0,88 2

Insufficienze

7 6,07 5,56

Media voto

DIFENSORI Interpretazioni Torna Von Bergen e magari la squadra di Beretta trover un po di equilibrio, con un modulo a cinque difensore che prevede Lauro e Comotto sugli esterni: in questa stagione gi subite 8 reti nei primi 15 minuti di gioco, per sperare nella salvezza bisogna invertire la tendenza.

CENTROCAMPISTI Dirige Valdes Da volante di fascia a direttore dorchestra. la strana metamorfosi di Jaime Valdes da quando a Parma arrivato Donadoni: ma uno con quei guizzi e quel piede andrebbe schierato in ogni Magic squadra: ha lassist nelle vene. Provateci anche voi.

ATTACCANTI Sproporzioni Floccari e Giovinco appare meglio assortita come coppia e soprattutto pi collaudata di Mutu Rennella visto che il francese ha totalizzato solo 7 presenze finora. Numeri Tredici gol in due per la coppia del Parma, 7 (e tutti di Mutu) per quella romagnola.

I NUOVI NON DECOLLANO Molto male rinforzi di gennaio. Il peggiore Okaka: un solo gol, mai una sufficienza
media voto insufficienze

Okaka (7 presenze)

5,25 6 (pi un s.v.)

Jonathan (5 presenze)

4
Ferrario (4 presenze)

5,30
5,63

Out Palladino e Mariga oltre allo squalificato Zaccardo. Gobbi sta bene: dovrebbe tornare dalla panchina. PANCHINA 1 Pavarini, 19 Ferrario, 18 Gobbi, 2 Jonathan, 80 Valiani, 24 Musacci, 21 Okaka. BALLOTTAGGI Valdes-Musacci 55-45%, Floccari-Okaka 55-45%, Biabiany-Jonathan 60-40%, Morrone-Valiani 55-45%. SQUALIFICATI Zaccardo (1). DIFFIDATI Biabiany. INDISPONIBILI Palladino e Mariga (da verificare). ALTRI Ferrari, Gallinetta, Brandao, Pereira, Marques. DRITTE DAL CAMPO Momento positivo per Paletta; Floccari ancora in difficolt.

OCCHIO, DESTRO: SORRENTINO SA COME RIFARSI


CHIEVO 35
SORRENTINO SI RIPRENDE Arriva dal 5,5 contro il Bologna: per 4 volte su 5 si rilanciato con un voto positivo
Casa TRASFERTA
62

CHIEVO-SIENA DOMANI, ore 15 stadio Bentegodi Senza Calai, il Siena aspetta le sue reti, ma il portiere giallobl 4 volte su 5 si ripreso dopo un brutto voto. E arriva da un 5,5...

4-3-1-2
93
DRAM

4-4-2
7 56
HETEMAJ GIORGI

2
VITIELLO

DEL GROSSO TORNA AL 6 Deve rifarsi del 5,5 contro il Novara: finora dopo un brutto voto, sempre andato bene
Casa TRASFERTA

SIENA

32

Recuperato Sardo. Stop Uribe: distorsione alla caviglia. Al posto degli squalificati Luciano e Rigoni ci sono Hetemaj, Sammarco e Vacek per due maglie. PANCHINA 17 Puggioni, 20 Sardo, 29 Dainelli, 25 Vacek, 8 Cruzado, 9 Moscardelli, 39 Grandolfo. BALLOTTAGGI Paloschi-Moscardelli 60-40%, Sammarco-Vacek 55-45%, Frey-Sardo 55-45%. SQUALIFICATI Rigoni (1), Luciano (1). DIFFIDATI Mandelli, Sammarco, Dainelli, Sardo, Andreolli. INDISPONIBILI Gulan (campionato finito), Morero (5 giorni), Uribe (da valutare). ALTRI Squizzi, Coletta, Mandelli, Facchinetti, De Paula, Jokic, Cesar. DRITTE DAL CAMPO Thereau in un momento devastante, mentre Paloschi annaspa.

6,5 6,5 6,5


54
SO SORRENTINO N
GENOA

6
gol subiti

15
ACERBI

31
PELLISSIER EL

22
DESTRO

8
VERGASSOLA

26
PESOLI

6,5
25
PEGOLO
Cesena
6

6,5

5,5
Media voto stagionale

77 23
SCHI PALOSCHI

PARMA SIENA Atalanta Cagliari

U BRADLEY THEREAU

81
BOGDANI

14
GAZZI

13
ROSSETTINI

Media voto post insuff.

ANDREOLLI

7
SAMMARCO

BOLOGNA Atalanta MILAN

Lazio

6,2

6,2

21
FREY

23
BRIENZA

3
DEL GROSSO

Media voto post. insuff.

Saldo bonus post. insuff.

S, PELLISSIER CERCA ASSIST Contro il Bologna ha regalato un +1: la punta che crea di pi su azione. In mediana bene Sammarco
Occasioni create su azione

ALL. DI CARLO

ALL. SANNINO

6,2

+0,5

ARBITRO DOVERI (Carrer-Romagnoli) TV Sky Calcio 6 HD

Centrocampisti

15
Bradley (26 pres.)

16

17

Hetemaj Sammarco (25 pres.) (22 pres.)

tiri a p art ita

Attacanti

33 19 20

DIFENSORI Difesa e ripartenza Sorrentino per 10 volte riuscito a mantenere la porta inviolata. La sua difesa, al contrario, poche volte trova la via del gol: solo Dram ha segnato. Lesatto opposto della difesa toscana perch davanti a Pegolo Vitiello, Rossettini e Del Grosso sono entrati nel tabellino 4 volte.

CENTROCAMPISTI Sammarco preciso Tra i centrocampisti del Chievo, quello che nel 2012 ha inquadrato pi spesso la porta: il 75% dei suoi tiri finisce nello specchio. Giorgi, aspettate Le sue medie crescono, ma non siamo ancora a buoni livelli: ultime 4 sul 5,88. Magari potrebbe essere unalternativa per la panchina.

ATTACCANTI Guizzo Thereau Il banco lo pu far saltare Thereau. Non solo per lottimo momento di forma, ma soprattutto per la posizione tattica: il 4 4 2 un sistema di gioco che soffre il trequartista tra le linee. Se sar ispirato, saranno dolori per Sannino. Brienza c Continua il buon momento: da 7 turni non prende brutti voti. In fascia pu far male.

SPERANZA BOGDANI Le sue medie nel 2012: tira, concretizza ma non cerca lassist per i compagni Bogdani nel 2012

(Media ruolo nel 2012) 0 (12,3) 50% (1,4) (48%)

1,2

oni create casi oc

tir i

Paloschi Pellissier Thereau (22 pres.) (26 pres.) (25 pres.)

go

3 (2,9)

presenze

Sannino dovrebbe avere pochi dubbi: recuperato Destro, conferma per il 4-4-2. Ancora fuori DAgostino, Angelo e Bolzoni, oltre a Calai. Ieri seduta pomeridiana con lavoro prima in palestra e poi in campo. PANCHINA 1 Brkic, 80 Contini, 15 Belmonte, 55 Parravicini, 70 Mannini, 17 Grossi, 18 Gonzalez. BALLOTTAGGI Gazzi-Parravicini 60-40%. SQUALIFICATI Terzi (1). DIFFIDATI Rossi, Destro, Brienza. INDISPONIBILI DAgostino (7 giorni), Bolzoni (7 giorni), Calai (stagione finita), Angelo (tre giorni). ALTRI Acosta, Sestu, Codrea, Farelli, Rossi, Larrondo. DRITTE DAL CAMPO Brienza ha una costanza di rendimento invidiabile. Al contrario di Giorgi apparso in calo.

specchio llo ne

SABATO 24 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VII

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

MISTERO BELLUSCHI SE CI SEI BATTI UN COLPO


BELLUSCHI NON PERVENUTO

GENOA-FIORENTINA DOMANI, ore 15 stadio Ferraris Il rinforzo di gennaio non ha ancora lasciato traccia: dovr ispirare Palacio e Gila. Tra i viola torna Jovetic: il gol manca da 4 turni

GENOA

33

Male il centrocampo a Marassi nel 2012, specie Belluschi: pochi passaggi, ancor meno occasioni
passaggi a partita in casa nel 2012

4-3-1-2
24
MORETTI

4-4-2
85
BEHRAMI

16
CASSANI

NATALI DOMINA il difensore che vince pi duelli aerei a partita tra i viola Media duelli aerei vinti a partita

FIORENTINA 32
Recuperati Jovetic e Behrami: Rossi li ha inseriti nei convocati partiti ieri pomeriggio per Genova. Differenziato per Lazzari, che dovrebbe rientrare in gruppo gi oggi. PANCHINA 89 Neto, 15 Nastasic, 29 De Silvestri, 13 Kharja, 10 Olivera, 32 Marchionni, 22 Ljajic. BALLOTTAGGI Behrami-Kharja 60-40%. SQUALIFICATI Cerci (3). DIFFIDATI Montolivo, Amauri. INDISPONIBILI Kroldrup (20 giorni), Felipe (10 giorni). ALTRI Pazzagli, Camporese, Salifu, Romulo, Acosty. DRITTE DAL CAMPO Torna dopo tre settimane Jovetic. Lazzari fatica a inserirsi nel centrocampo a quattro di Rossi.

Grifone ancora in emergenza, per Marino dovrebbe recuperare (almeno per la panchina) Sculli. Probabile larretramento di Mesto in difesa. Al suo posto, sulla fascia destra, andr Rossi. PANCHINA 22 Lupatelli, 36 Sampirisi, 18 Alhassan, 10 Birsa, 19 Jorquera, 9 Z Eduardo, 81 Sculli. BALLOTTAGGI Belluschi-Jorquera 60-40%. SQUALIFICATI Jankovic (1). DIFFIDATI Granqvist, Rossi, Kucka. INDISPONIBILI Antonelli (15 giorni), Granqvist (45 giorni), Kucka (30 giorni), Constant (20 giorni). ALTRI Scarpi, Marchiori, Bovo, Molinelli, Krajnc, Sturaro, Wiliam, Zima, Meucci. DRITTE DAL CAMPO Punto debole la difesa nonostante un grande Frey che tiene alto il suo rendimento e lumore del gruppo.

46,6 19,3
BELLUSCHI Biondini

88
BIONDINI

36,8 35,4
1
FREY A

13
KALADZE

82
GILARDINO SH

8
JOVETIC

18
MONTOLIVO

5
GAMBERINI

1 - Natali (25 presenze)


1
BORUC

4 3
CARVALHO VELOSO

25
BELLUSCHI E

2,4
2 - Gamberini (25 presenze)

Kucka Media ruolo

21 11
AMAURI LAZZARI

14
NATALI

occasioni create in casa nel 2012

7
ROSSI

8
PALACIO ACIO

1,9
3 - Nastasic (19 presenze)

12,7 7 1
BELLUSCHI Biondini

20
MESTO

6
VARGAS

23
PASQUAL

2
Kucka Media ruolo

ALL. MARINO

ALL. ROSSI

1,1
4 - Pasqual (23 presenze)

ARBITRO BRIGHI (Di Fiore-Tonolini) TV Sky Calcio 3 HD; Premium Calcio 3

ROSSI, SERVE UNO SPRINT La met delle sue insufficienze stagionali sono arrivate nelle ultime 8 gare
Casa TRASFERTA

6,5
6

6 5 5

6 5,5 ,
Parma

6 5

Udinese

CATANIA

Juventus ROMA

DIFENSORI Negativit Sponda Genoa c poco da stare sereni con 49 gol subiti, il peggior reparto dellintera Serie A. Nonostante la classifica sia simile (un punto in meno), la Fiorentina va molto meglio con 33 gol subiti.

CENTROCAMPISTI Piedi ruvidi e raffinati Behrami secondo nella graduatoria dei pi fallosi in A con 62 interventi irregolari. Occhio a Rossi che ha gi causato un rigore questanno e che mai ha fornito un assist. Di contro i piedi raffinati di Montolivo (un gol e 2 assist) e Lazzari (un gol).

ATALANTA Chievo

LECCE

Media voto

5,62

ATTACCANTI Che sia la svolta? Stagione da dimenticare, non c dubbio, eppure per Amauri la statistica dice che il Genoa porta bene: gi cinque i gol realizzati in carriera contro i grifoni. Sarebbe Il modo migliore per rispondere alle critiche... Cara mia ex 48 reti in 118 partite di A in maglia viola per Gilardino. Ma ora gioca per il Genoa e vorr lasciare il segno.

0,8
LAZZARI, NON CI SIAMO Due voti positivi nelle ultime 8 giocate: decisamente male
Casa TRASFERTA

6 5 5

6,5 5,5 5 4,5


Cesena CATANIA LAZIO PARMA Juventus

5,5 5

Siena

BOLOGNA

Udinese

Media voto

5,37

NIENTE KLOSE? ROCCHI STUDIA IL MONOLOGO


LAZIO 48
QUANTE ENTRATE SU MAURI Due punizioni a partita arrivano dal capitano, che costringe gli avversari al fallo pi di Klose Media falli subiti a partita 1 - Mauri

LAZIO-CAGLIARI DOMANI, ore 15 stadio Olimpico Con il tedesco k.o. la banda Reja punta sul suo capitano. Ma attenti a Pinilla: la tripletta contro il Cesena gli ha dato slancio

4-3-1-2
26
RADU

4-3-1-2
14 32
BROCCHI

Reja torna al 4-3-1-2 con Kozak-Rocchi in avanti. Come trequartista Mauri favorito su Hernanes. Dubbio in difesa tra Konko (non al meglio) e Scaloni. PANCHINA 1 Bizzarri, 78 Zauri, 5 Scaloni, 27 Cana, 87 Candreva, 8 Hernanes, 30 Alfaro. BALLOTTAGGI Konko-Scaloni 60-40 %, Mauri-Hernanes 70-30 %, Kozak-Alfaro 80-20 %. SQUALIFICATI Dias (1), Matuzalem (1). DIFFIDATI Candreva, Diakite, Hernanes, Mauri, Radu. INDISPONIBILI Klose (25 giorni), Lulic (30 giorni), Stankevicius (15 giorni). ALTRI Garrido, Makinwa, Rozzi, Zampa. DRITTE DAL CAMPO Il Cagliari una delle vittime preferite di Rocchi. Diakite ultimamente spesso deconcentrato.

2,0
22
MARCHETTI M H

20
BIAVA

9
ROCCHI

51
PINILLA

20
EKDAL

PISANO

PINILLA PORTA PUNIZIONI Non solo segna, ma anche il giocatore che subisce pi falli a partita Media falli subiti a partita

CAGLIARI

34

3
ARIAUDO

1 - Pinilla
1
AGAZZI

3,8 2,6 2,3 2,0

2 - Ledesma 3 - Klose 3 - Hernanes

1,7 1,5 1,5

24 21
LEDESMA DIAKITE

6
MAURI

7
COSSU

5
CONTI

2 - Cossu 3 - Ibarbo 3 - Nen

13
ASTORI

15
GONZALEZ

18
KOZAK AK

19
THIAGO RIBEIRO

4
NAINGGOLAN

29
KONKO

31
AGOSTINI

DIAKITE VA DI TESTA

Molto buone le sue medie, specialmente nel gioco aereo. Anche Biava difficile da superare respinte difensive a partita respinte di testa a partita

ALL. LOPEZ (Reja squalificato)

ALL. FICCADENTI

ARBITRO PERUZZO (Gallini-De Pinto) TV Sky Calcio 2 HD; Premium Calcio 2

Diakit (16 presenze)

4,6
Biava (18 presenze)

7,6

3,3 2,4 4,7

7,2

DIFENSORI Agazzi resister? Oltre ad Astori, il portiere del Cagliari lunico con una media voto sufficiente tra i giocatori in campo delle due squadre: 6,11 in 28 partite disputate. Puntare su Biava La media voto non delle migliori (5,72) ma lopta index in crescita esponenziale (+230) un indizio di un giocatore in crescita. E ha il vizio del gol.

Stankevicius (11 presenze)

CENTROCAMPISTI La strana coppia Ibarbo e Cossu: la coppia del Cagliari che pu regalare bonus: uno in ballottaggio per un posto da attaccante, laltro come trequartista. Insieme hanno raccolto 3277 minuti di gioco, 3 gol e 6 assist. Stakanov Ledesma E un fedelissimo del centrocampo della Lazio: 28 partite e una media voto di 6,20. Una garanzia.

Media ruolo

2,8

5,7

ATTACCANTI Rocchi a occhi chiusi Linfortunio a Klose consegna a Rocchi il peso dellattacco della Lazio. Lattaccante, in coppia con Kozak, va a caccia del gol numero 100 in Serie A. Il 6,12 di media voto e 6,75 di Magic media sono lulteriore garanzia per i Magic manager: puntare sulla domenica di gloria dellattaccante potrebbe regalare dividendi insperati.

ASTORI OVUNQUE Tra i centrali rossobl il migliore: nelle respinte arriva quasi a doppiare la media ruolo

respinte difensive

8,5

9,1

5,7

Ariaudo

ASTORI

respinte di testa

Media ruolo

3,8

3,6

2,8
Media ruolo

Ariaudo

ASTORI

Tridente solito con Cossu ispiratore per mettere in crisi la Lazio. Thiago Ribeiro in leggero vantaggio su Ibarbo. In allerta anche Larrivey e Nen. I sardi puntano a cambi decisivi nei 90. PANCHINA 25 Avramov, 24 Perico, 2 Gozzi, 32 Ceppelini, 9 Larrivey, 18 Nen, 23 Ibarbo. BALLOTTAGGI Thiago Ribeiro-Ibarbo 60-40%. SQUALIFICATI Canini (1). DIFFIDATI Agostini, Astori, Ariaudo, Pisano. INDISPONIBILI Dessena (45 giorni), El Kabir (10 giorni), Rui Sampaio (20 giorni), Eriksson (30 giorni). ALTRI Ruzittu, Anedda, Murru, Bovi, Mannoni. DRITTE DAL CAMPO Pinilla il pericolo numero uno, capace di reggere lintero attacco da solo. Ariaudo, usato a corrente alternata, soffre nello stretto.

DI MICHELE PIGRO, MEGLIO I BOLIDI DI BRIVIO


NOVARA 23
SCONTRI SALVEZZA? PORCARI C In 4 giocate contro le ultime 4 in classifica, ha segnato un gol

NOVARA-LECCE DOMANI, ore 15 stadio Piola Dopo una gara a segno, lattaccante giallorosso si ripetuto solo due volte e lesterno sinistro rende di pi nelle sfide salvezza

5-3-2
3
GEMITI

7
CUADRADO

3-5-2
40
TOMOVIC

BRIVIO SI ESALTA Tre presenze contro le ultime 4 in classifica: un gol e un assist

LECCE

26

Recupera Lisuzzo: in vantaggio su Centurioni. Pi Caracciolo che Mascara in attacco. Problemi per il portiere di riserva: sia Fontana sia Coser hanno lavorato a parte, ma il primo dovrebbe recuperare. PANCHINA 31 Fontana, 30 Centurioni, 77 Rinaudo, 23 Radovanovic, 21 Mazzarani, 11 Morimoto, 25 Mascara. BALLOTTAGGI CaraccioloMascara 70-30%, LisuzzoCenturioni 70-30%, PesceRadovanovic 80-20%. SQUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Marianini, Morimoto, Rigoni. INDISPONIBILI Ludi (10 giorni), Marianini (7 giorni), Da Silva (20 giorni). ALTRI Coser, Coubronne, Dellafiore, Jensen, Rubino. DRITTE DAL CAMPO Rigoni fa la differenza. Jeda soffre contro le sue ex squadre.

Media voto
Contro le ultime 4

5,88

Stagionale

28
GARCIA

10
RIGONI

27
JEDA

24
MURIEL

82
DELVECCHIO

Media voto
Contro le ultime 4

5,76

1
UJKANI A

24
PACI

22
PESCE

18
GIACOMAZZI

13
MIGLIONICO

81
BENASSI

6,75

Stagionale

5,91

Magic media Contro le ultime 4

4
Stagionale
LISUZZO

17
PORCARI

29
CARACCIOLO CIOLO

17
DI MICHELE

91
BERTOLACCI

5
ESPOSITO

Magic media
Contro le ultime 4 Stagionale

6,62

5,92

14
MORGANELLA

28
BRIVIO

8,75
ALL. COSMI

6,12

ALL. TESSER
CARACCIOLO? PI DA ASSIST... Le sue medie nel 2012: pi efficace come fonte di assist che come bomber Caracciolo nel 2012

ARBITRO GUIDA (Marzaloni-Rosi) TV Sky Calcio 5 HD; Premium Calcio 4

(Media ruolo nel 2012)

1,5

(1,4)
tiri a p art ita

9 (12,3) 43,8%
oni create casi oc
tir i

(48%)

DIFENSORI La cura funziona Sar banale, ma vale la pena ricordare come, con il ritorno di Tesser in panchina, i difensori azzurri siano in netta ripresa. Esempi? Ujkani non prende pi gol e Garcia arriva da due 6,5 consecutivi.

CENTROCAMPISTI Mediana ricca I 7 gol di Rigoni (conditi da 4 assist) sono il punto di partenza della squadra di Tesser. I salentini puntano sulla grinta di Giacomazzi (3 centri) e sugli assist di Bertolacci (2 finora). Pochi i minuti giocati da Delvecchio (506 minuti) e media voto negativa (5,83).

ATTACCANTI Coppia gol Muriel e Di Michele hanno messo insieme 13 gol, il 42% delle reti del Lecce (31) in campionato. I fanta allenatori possono puntare su di loro per vincere una scommessa. Caracciolo alla prima E stato il colpo del mercato di gennaio ma al Piola non ha ancora segnato. Domani la prima?

DI MICHELE DOPO I GOL Nellultima ha segnato: replicher? Finora lo ha fatto due volte su 6
Casa TRASFERTA

7,5
6,5

6,5 6
gol o PARMA INTER gol o Chievo Inter Bologna CAGLIARI

5,5

go

1 (2,9)

presenze

11

Media voto post gol

Media punti post gol

6,25

7,58

Nella seduta di ieri mattina al Via del Mare Cosmi ha provato i movimenti in fase difensiva e i calci piazzati. La squadra poi partita per Novara. Tra i convocati c anche Blasi che effettuer lultimo provino nella rifinitura di questo pomeriggio. PANCHINA 25 Petrachi, 3 Di Matteo, 6 Giandonato, 26 Blasi, 22 Piatti, 9 Corvia, 10 Bojinov BALLOTTAGGI DelvecchioBlasi 7030%. SQUALIFICATI Oddo (1). DIFFIDATI Corvia, Esposito, Muriel, Carrozzieri e Brivio. INDISPONIBILI Julio Sergio (stagione finita), Carrozzieri (15 giorni), Ofere (10 giorni), Obodo (1 settimana). ALTRI Ingrosso, Falcone, Gabrieli, Grossmuller e Seferovic. DRITTE DAL CAMPO Benassi mostra segni di incertezza, Muriel spettacolare in settimana.

specchio llo ne

VIII

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 24 MARZO 2012