Sei sulla pagina 1di 45

www.gazzetta.

it Domenica 25 aprile 2010 1 e


Redazione di Milano Via Solferino 28 - Tel. 026339 Redazione di Roma Piazza Venezia 5 - Tel. 06688281 Poste Italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c1, DCB Milano Anno LXVI - Numero 17

VOLATA SCUDETTO Atalanta rimontata 3-1 RINCORSA I SICILIANI (3-1) ORA SONO QUARTI

PALERMO

L’INTER da Champions
Milan in disarmo
Bovo ed Hernandez: 2-0 in 18’
Seedorf accorcia, Miccoli chiude

C’È ALLE PAGINE 10, 11 e 13

SEMPRE Miccoli e Abel Hernandez festeggiano dopo il 2-0 INSIDE

ARRIVA IL BARI

(e Milito pure...) Zac: «Ma questa


Juve ha qualità»
Il tecnico parla del possibile arrivo
di Benitez: «Non dovrà fare
Il Principe, Muntari e Chivu riportano rivoluzioni». Davanti torna Iaquinta
i nerazzurri a +2 sulla Roma. Ansia per Sneijder 3 CURINO A PAGINA 14 Vincenzo Iaquinta

(risentimento muscolare). E Balotelli oggi si allena...


SERIE A 35a giornata
di LUIGI GARLANDO PARTITE CLASSIFICA
Inter-Atalanta 3-1 Inter* 73 Bari 43
Distratta ancora dal tormentone Balotelli, contestato ieri a curve Palermo-Milan 3-1 Roma 71 Chievo 41
unificate, l’Inter non si è accorta del fischio d’inizio del signor Orsato Oggi ore 15 Milan* 64 Cagliari 41
da Schio. Così, dopo otto minuti, si è ritrovata sotto di un gol con Palermo* 58 Catania 40
Bologna-Parma (1-2)
l’Atalanta, graziata di un pelo del secondo. Quasi un «suicidio Sampdoria 57 Udinese 39
pubblico» sulla strada dello scudetto. Poi Mourinho ha suonato la Fiorentina-Chievo (1-2)
Napoli 52 Lazio 37
sveglia, i nerazzurri, presi per mano da Sneijder, hanno ribaltato il Genoa-Lazio (0-1)
Juventus 51 Bologna 36
risultato prima dell’intervallo e lo hanno rifinito nella ripresa: 3-1. Juventus-Bari (1-3)
Genoa 48 Atalanta* 34
Quanto basta per tornare primi a più due, mettere pressione alla Livorno-Catania (1-0)
Parma 46 Siena 30
Roma e disporsi all’attesa di un regalo di Cassano, il Balotelli bianco. Napoli-Cagliari (3-3) Fiorentina 46 Livorno 26
Udinese-Siena (1-2)
3 SEGUE A PAGINA 2 3 ALTRI SERVIZI ALLE PAGINE 2-3-5-6-7 Roma-Samp 20.45 (0-0) *Una partita in più

POSTICIPO TUTTO ESAURITO ALL’OLIMPICO (20.45). ROMA PER IL CONTROSORPASSO, SAMPDORIA PER IL QUARTO POSTO SERIE B CITTADELLA 6-0 AL MANTOVA

Lecce e Sassuolo ok
TOTTI-CASSANO: LA SFIDA CHE SCOTTA Il Torino perde il passo
Francesco Totti, 33 anni IMAGE SPORT 3 CECCHINI e GRIMALDI ALLE PAGINE 8 e 9
3 ALLE PAGINE 20, 24 e 25

TENNIS FED CUP: ITALIA-REPUBBLICA CECA CALCIO INTERNAZIONALE I CATALANI MANTENGONO IL+1 SUL REAL VITTORIOSO A SARAGOZZA (2-1)

Azzurre già 2-0 Un Barça distratto ne fa 3


Finale in vista Batte 3-1 lo Xerez (ultimo), ma la testa è al ritorno di Champions. A fine
f MARTUCCI A PAGINA 32 gara giocatori con magliette nere e la scritta: «Ci giocheremo la pelle»
In Inghilterra il Manchester
United batte il Tottenham FERRARI COLLECTION ALTRI MONDI
(3-1) e scavalca il Chelsea di
Ancelotti in campo oggi con
lo Stoke. Pari del ManCity;
E’ in edicola Il debito della
West Ham di Zola quasi salvo
la 158 F1 Grecia mette
3 GALAVOTTI e RICCI ALLE PAGINE 18-19
di Surtees a rischio l’euro?
00 4 2 5>

Francesca Schiavone esulta con le compagne ANSA


IL ROMPI
CICLISMO LIEGI-BASTOGNE-LIEGI
PALLONE
9 771120 506000

Cunego contro Gilbert di Gene Gnocchi

«Sono qui per vincere» Adriano: «Se l'Inter


vince lo scudetto farò
f PASTONESI ALLE PAGINE 28-29 un brindisi. Se lo perde A 9,99 e, PIU’ IL QUOTIDIANO 3 DELL’ARTI A PAGINA 39
lo farò lo stesso».

Stampato e distribuito da NewspaperD


h t t p : / / e d i c o l a . c o r r iseur pe p. iot r t o t e l e f o n i c o 0 2 - 6 3 7 9 7
• ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL CO

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW - © TUTTI I


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

SERIE A ANTICIPI 35a GIORNATA


In MAIUSCOLO le partite in trasferta R DIFFICILE R MEDIO R FACILE
LA VOLATA PER IL TITOLO
35ª giornata 36ª giornata 37ª giornata 38ª giornata

INTER 73 Inter-Atalanta 3-1 R LAZIO R Chievo R SIENA


ROMA 71 R Sampdoria R PARMA R Cagliari R CHIEVO

Milito, Muntari
e Chivu gol
investono il Tir
Ansia Sneijder
Gran partenza dell’Atalanta alla distanza però
non c’è gara. I nerazzurri tornano a +2 sulla Roma

Rimonta Inter
Segue da pagina 1 U

Mou ha potuto far riposare mol-


Stavolta Mourinho
il turnover l’ha fatto
match-point in corridoio. A San
Siro circola il ricordo della scon-
fitta casalinga con i bergama-
schi del 2002, che cucinò il
tando il movimento in orizzon-
tale dell’ottimo Tiribocchi. Non
riesce però ad evitare di schiac-
ciarsi davanti alla reazione del-
nare. Insomma, raggiungere il
tridente offensivo non è facile,
visto che mancano anche le ga-
loppate di Maicon. In uno sce-
Mariga In entrambe le azioni si
è imbucato Eto’o, ancora una
volta determinante con il suo
raggio d’azione enorme. L’afri-
ti pezzi pregiati. Missione com- davvero e l’Inter dramma del 5 maggio. Guarda l’Inter, che guadagna campo nario del genere, la classe di cano e Milito hanno sgobbato
piuta, ma con un’ombra inquie- all’inizio ha sofferto. caso, alla prossima l’Inter va al- più con i nervi che con il gioco. Wesley Sneijder diventa un rifu- anche stavolta, in fascia e in
tante: il guaio muscolare di l’Olimpico a incrociare la Lazio. Il grasso turnover ha tolto infat- profondità, seducendo San Si-
Sneijder, che semina ansia nel- Poi Sneijder l’ha ti dalla mediana sia le geome- gio obbligato. E infatti è l’olan- ro che apprezza chi suda. Vedi
l’avvicinamento a Barcellona. guidata alla rimonta Che Tir L’Atalanta, che ha rilan- trie di Cambiasso sia il tocco di dese che teorizza la rimonta. l’impressionate Zanetti: prima
Non c’è giocatore più indispen- ciato Doni alle spalle di Tiriboc- Thiago Motta. Stankovic prova Prima lancia in gol Milito (24’), o poi la comunità scientifica do-
sabile dell’olandese, in questa chi (fuori Amoruso), fa le sue a fare il perno basso, spalleggia- con l’aiuto di Bianco, poi inne- vrà esprimersi sulla sua eterni-
Inter. cose per bene, appoggiandosi to da Mariga e Muntari, nati sca il cross di Eto’o che porta al tà atletica. Bene anche Mariga,
alla corsa degli esterni e sfrut- per spingere più che per illumi- gol di Mariga-Muntari (’35). che lascia un sospetto: avesse
Turnover Stavolta Mourinho il
turnover lo fa eccome. Restano
fuori sei titolari in campo con- IL FILM 5’ 24’
tro il Barcellona. Maicon neppu- PRIMO TEMPO PRIMO TEMPO
re in panca. Il sospetto che il ri- Pronti via Grande avvio L’Inter
baltone sia stato un filo eccessi- dell’Atalanta che pareggia
vo viene nei primi minuti, com-
e l’Atalanta dopo appena con un’azione di
plice un avvio dei nerazzurri è in vantaggio 5’ passa in contropiede.
molle e svogliato. Scomposto il vantaggio. Sneijder lancia
muro centrale (Lucio-Samuel), Su lancio di Milito, Bianco
l’Atalanta ne approfitta dopo Manfredini sbaglia
cinque minuti con un verticale Tiribocchi l’intervento e

V
di Manfredini che taglia fuori sorprende l’attaccante che
l’impacciato Materazzi: Tiriboc- Materazzi, batte Coppola
chi tuona alle spalle di Julio Ce- s’invia verso con un delizioso
sar. Tre minuti più tardi, il Tir l’area e non pallonetto.
incorna a lato di un amen una perdona Julio Poi il sorpasso
punizione di Valdes, su altra Cesar REUTERS LAPRESSE
dormitina della retroguardia:

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

INTER ATALANTA w IL PROTAGONISTA

777
3 1 I NUMERI
«Niente Roma in tv
10 Ora festeggio
GIUDIZIO
MARCATORI Tiribocchi (A) 5', Milito (I) 24', Muntari (I) 35' p.t.; Chivu (I) 33' s.t.

(4-3-1-2) (4-4-1-1)
Julio Cesar; J. Zanetti, Cordoba, Coppola; Capelli, Bianco, Manfredini, punti nelle
Materazzi, Chivu; Mariga, Stankovic Peluso; Ferreira Pinto (dal 12' s.t. ultime 4 gare

con mia moglie»


(dal 25' s.t. Thiago Motta), Muntari; Ceravolo), Guarente, Padoin, Valdes
Sneijder (dal 1' s.t. Cambiasso); Eto'o, (dal 12' s.t. Amoruso); Doni (dal 26'
per l’Inter (tre
Milito (dal 36' s.t. Arnautovic). s.t. Radovanovic); Tiribocchi. successi e il 2-2
PANCHINA Orlandoni, Lucio, Samuel, PANCHINA Rossi, Bellini,
a Firenze):
Quaresma. De Ascentis. per i nerazzurri la

s
ALLENATORE Mutti. migliore striscia partita della Roma. Quando
ALLENATORE Mourinho.
ESPULSI nessuno. nel ritorno. Chivu ritrova il gol ho segnato era un momento
ESPULSI nessuno.
AMMONITI Stankovic, Cordoba,
AMMONITI Bianco, Manfredini per
gioco scorretto, Coppola per
dopo 4 anni: «Un delicato per la squadra: ci ho
provato, è andata bene. Poi ho PARERI

40
Materazzi per gioco scorretto. comportamento non regolamentare.
momento delicato cercato il bis su punizione:
ARBITRO Orsato di Schio. una volta all’anno, anche se
NOTE Spettatori 63.779, per un incasso complessivo di 2.083,70 euro.
per la squadra» c’è la fila per tirarle, ci sta che
In fuorigioco 5-1. Angoli 5-2. Recuperi: 2 p.t.; 4 s.t. gare di fila in ci provi anche io, no?».
POSSESSO PALLA CROSS
campionato ANDREA ELEFANTE
dell’Inter senza 5 R PRODUZIONE RISERVATA Mariga e mammà Ma poteva ba-
sconfitte in stare anche così, sapere di es-
INTER 54% ATALANTA 46% INTER 14 ATALANTA 25 casa, dall’1-2 MILANO dChi, meglio di uno sere diventato il 14o marcato-
TIRI IN PORTA TIRI FUORI
contro che si è rotto la testa, poteva re stagionale dell’Inter. Non il V
la Juve del 22 togliere quel po’ di magone ri- 15o, perché quel gol che aveva Zanetti
IIIIIIIII II IIIIIIIII IIIII marzo 2008 masto all’Inter per la paura di fatto dire a MacDonald Mari- Sono felice per
INTER 9 ATALANTA 2 INTER 9 ATALANTA 5 rompersela proprio all’ultima ga «sono contento di aver se- l’affetto
curva? Chi, meglio di Cristian gnato proprio oggi, perché sta- che il pubblico

25
MOMENTI CHIAVE
Chivu, che da qualche mese sera arriva mammà», in realtà mi dimostra
PRIMO TEMPO 2-1 SECONDO TEMPO
non sa più cosa sia il magone, non era suo. I tabellini lo archi- in ogni
c GOL! 5' Manfredini lancia Tiribocchi 1' Gran tiro di Guarente dal limite, alto di un
perché è stata la paura di mori- vieranno come il secondo gol partita
che brucia Materazzi e infila Julio Cesar. soffio.
gol stagionali re a fargli correggere quel con- di questo campionato (dopo
8' Punizione di Valdes, testa di Tiribocchi: 4' Punizione di Manfedini, Julio Cesar alza in
angolo.
con l’Inter per cetto e il suo contrario, il con- quello al Catania) di Sulley
fuori di poco.
Milito: 20 in cetto di gioia? Chivu all’inizio Muntari. Che davanti alle tele-
c GOL! 24' Sneijder lancia Milito, Bianco 24' Muntari spara su Coppola un assist di campionato, di gennaio è come nato un’al- camere di Inter Channel ha
stecca la chiusura, Milito mette dentro con un Milito.
pallonetto.
4 in Champions tra volta, ma la sua vita è rima- provato a non togliere la cara-
31' Motta stoppa di petto e calcia rasoterra: e 1 in Coppa
Mariga e Muntari esultano sta il calcio, e la gioia, nel cal- mella dalla bocca del compa-
c GOL! 35' Sneijder per Eto'o, cross basso, parata.
Italia; 46 in tutto cio, è una partita come quella gno più giovane («Ma no... E’
dopo il gol del 2-1. Poi ariverà irrompe Mariga e Muntari devia in rete. c GOL!
anche il 3-1 di Chivu OMEGA
33' Chivu dalla distanza: palo, rete.
le presenze di ieri: una partita per sentirsi di Mariga. Ma sì, dai... E’ V
ancora da scudetto e urlarlo a suo»), ma già in campo aveva Muntari
chi all’Olimpico, un mese fa, capito che era stata sua la de- Il Barcellona

1
giocato di più (lui e altre secon- urlava di tirarla alta su di lui, viazione vincente. venderà quella

2
de linee) probabilmente l’Inter «perché tanto non può colpire maglietta?
non avrebbe sperperato tanti LA MOVIOLA di testa». Roma, primi siamo noi Quella E allora noi
punti per stanchezza. Come a di FRANCESCO CENITI gol, il primo, che, dopo il 20o sigillo di Mili- andiamo là e la
Firenze, per dirne una. per Chivu in Tanto di caschetto La gioia è se- to, aveva tolto altre certezze al- comperiamo
campionato con gnare e dire tanto di caschet- l’Atalanta. Un tocco che «ci per-
Sfida Nella ripresa, Mutti dise-
Non c’è fuorigioco sul gol di Tiribocchi l’Inter. to, e toglierlo come si farebbe mette di essere davanti Cristian Chivu
gna l’aggressione: arretra Doni e nell’azione che porta al 2-1 dell’Inter Ne aveva con un cappello, gli mancava alla Roma: loro stanno esulta senza
in mediana, inserisce una pun- realizzati 6 con solo di fare un inchino per rin- bene, ma adesso pri-
ta in più (Amoruso) e Ceravolo.
Materazzi: l’ammonizione è eccessiva la maglia graziare, mentre San Siro era mi siamo noi e ora
il casco

Mourinho toglie il dolorante della Roma tutto in piedi per applaudirlo. speriamo che non
Sneijder, alza Stankovic e piaz- Orsato lascia molto giocare: un 2-1 dell’Inter, ma non c’è offside Sì, la gioia è un gol, che a Chi- vincano contro la
za la saggezza di Cambiasso da- metro di giudizio che utilizza in di Eto’o che avvia l’azione e vu mancava da quattro anni, 9 Samp». Un gol che
vanti alla difesa. L’Atalanta par- tutto il campo, aree comprese. Al neppure Muntari che devia il tiro aprile 2006, Roma-Lecce 3-1, «ci dà fiducia anche
te bene anche nella ripresa, ma di là di qualche errore, la sua di Mariga. Al 42’ Materazzi dunque l’aveva segnato pro- per Barcellona: oggi
gara è positiva. Molti bravi gli rischia il rigore trattenendo prio con la maglia della nemi- non abbiamo mai pensa-
quando entra Thiago Motta, in
assistenti Di Liberatore e Rosi. Il Tiribocchi che non cade e cerca ca di oggi. «Cos’è cambiato da to alla semifinale, possia-
società con Cambiasso, la palla
gol dell’Atalanta ne è un esempio: il tiro respinta dal difensore. Al allora? Che ho una cicatrice mo iniziare a farlo ades-
sparisce e l’Inter comincia a pro- Tiribocchi è in posizione regolare 45’ brutto intervento di Eto’o a sulla testa». E gioia, allora, è so, e con tanta fiducia».
gettare il terzo gol. Spreca mol- (tenuto in gioco da Materazzi) gamba tesa su Padoin: meritava anche vedersi prendere la te- Anche se il Barcellona ie-
to, come sua abitudine, prima quando Manfredini lo smarca il giallo, mentre Orsato non sta da Marco Materazzi che ri si è scritto addosso che
di cogliere il tris con un sinistro davanti a Julio Cesar. Al 14’ fischia neppure punizione. Nella non gliela lasciava più, e sen- venderà cara la pelle. Lo
di Chivu (33’), che si toglie il ca- Materazzi sovrasta nello stacco ripresa al 4’ l’Atalanta chiede un tirsela baciare proprio lì, dove raccontano a Muntari, che
schetto per festeggiare, come aereo Ferreira Pinto ma nella rigore per una trattenuta (c’è, ma per tutta la vita porterà il se- prima fa una faccia meravi-
per congedare definitivamente fase di ricaduta l’interista lo non si capisce quanto decisiva) gno di uno scontro che gliel’ha gliosa, poi finge di non ca-
il suo grave infortunio. Un ex ro- colpisce con una gamba: l’arbitro di Chivu su Ferreira Pinto: cambiata: «Non è stato un peri- pire, giusto il tempo per
manista. Quasi un guanto di sfi- giudica il colpo involontario. Al l’azione in ogni caso andava odo facile per me ma l’ho supe- meditare la risposta. Stu-
da lanciato sul prato dell’Olim- 27’ ammonito Stankovic che fermata prima per fuorigioco rato, grazie soprattutto a mia penda anche quella: «La
pico, dove Cassano, ex bambi- placca Padoin e subito dopo il dell’atalantino. Al 38’ Materazzi moglie, che è la persona più vendono? E noi la compe-
no interista, sogna uno scherzo portiere Coppola per perdita di frana su Coppola: c’è il fallo, importante che ho. Questo gol riamo: vorrà dire che an-
alla Balotelli. tempo. Proteste atalantine sul ammonizione eccessiva. è per lei e con lei festeggerò do- dremo là con qualche sol-
Luigi Garlando mani sera, senza guardare la do in tasca».

Nuovi TV LED 3D Samsung.

Emozioni in una
nuova dimensione.
Con i nuovi TV 3D LED Samsung ogni spettacolo è pura emozione. Vivi l’esperienza tridimensionale
più completa, realistica e coinvolgente, con il lettore Blu-ray 3D e gli occhialini dedicati.
E grazie alla conversione in tempo reale, puoi vedere in 3D qualunque trasmissione TV, evento sportivo,
film in Blu-ray o videogioco. Entra in una nuova dimensione.

Per la visione in 3D è necessario utilizzare gli occhialini 3D attivi e il lettore Blu-ray 3D.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

SERIE A ANTICIPI 35a GIORNATA


LE PAGELLE di LUIGI GARLANDO

INTER 7 CHIVU 6,5 Qualche incertezza


anche per lui. Il primo gol in h IL MIGLIORE
7 SNEIJDER ATALANTA 6 FERREIRA PINTO 5,5 Con
l’Atalanta in vantaggio, potrebbe
AMORUSO 6 Mutti scioglie la
coppia Tiribocchi-Amoruso dopo
JULIO CESAR 6 Ha appena finito nerazzurro lo aiuterà a ritrovare la Manda in gol Milito, con un guizzo COPPOLA 6 Tradito da Bianco, spendere il suo spunto e suggerire quattro turni. Entra in cosa al
di infilarsi i guanti e Tiribocchi gli sicurezza che il grave infortunio accende la scintilla del 2-1. Per colpito da vicino, infilato da un ripartenze salutari. Comparsata match e fa quello che può.
scaraventa un rimorchio in rete. alla testa gli ha tolto. Infatti ha poco non fa segnare anche Eto’o. razzo che scheggia il palo: timida, invece.
Poco dopo, il Tir lo spaventa di festeggiato senza caschetto. DONI 6 Rilanciato da Mutti, si
Ogni idea è un pericolo. Per insomma, poteva davvero farci muove alle spalle di Tiribocchi e,
nuovo. Becca gol a San Siro dopo questo il suo risentimento CERAVOLO 6 Entra bene in partita
MARIGA 6,5 Gioca in crescendo e poco. nella ripresa, arretra in regia.
660 minuti. muscolare mette tanta paura. e, largo a sinistra, cerca di
dimostra che Mou avrebbe dovuto Qualcosa di buono lo fa. Sfiora il
CAPELLI 5,5 Fatica a chiudere la alimentare la reazione
J. ZANETTI 7 E’ il contrario di certi concedergli più spazio in passato. gol con un colpo di testa.
Buona spinta, buoni recuperi. E’ CAMBIASSO 6,5 Entra per porta, quando Sneijder pende a bergamasca alla ricerca del 2-2.
giocatori di colore, che hanno più governare la gestione del sinistra e sgomma. Anche Chivu
suo il gol che gli scippa l’amico GUARENTE 6 Saltato secco da RADOVANOVIC 6 L’ultima carta di
anni di quelli che vantano. Lui dice vantaggio. L’operazione riesce. va a stuzzicarlo ogni tanto.
Muntari. Sneijder che penetra e crea il 2-1. Mutti. Troppo tardi per sbancare.
di compierne 38 ad agosto, ma in
realtà ne ha 21 o 22. Rincorse da STANKOVIC 6,5 Nel primo tempo ETO'O 7 Inizia l’azione del BIANCO 5 Il suo sciagurato Ma resta il faro del gioco di Mutti.
urlo, che hanno incendiato San
Siro.
cerca di fare il Cambiasso,
spalleggiato da due muscolari che
vantaggio e assiste il raddoppio di
Muntari. Sempre in movimento,
tentativo di chiusura su Milito
guasta il vantaggio dell’Atalanta e
Sfiora il gol a inizio ripresa con un
tiro splendido, alto di pochissimo. h 6,5 TIRIBOCCHI
IL MIGLIORE

poco l’assistono in costruzione. ovunque. Ogni idea trasuda fa sterzare il match. Non è la sola
CORDOBA 6 Qualche svarione di mestiere. PADOIN 5,5 Prima interno, poi Segna e fallisce subito dopo il k.o.
Nella ripresa sale sulla trequarti e incertezza.
troppo, figlio del riposo forzato in esterno quando Doni retrocede in Fa reparto da solo. Tiene sempre
aiuta la gestione del vantaggio. MILITO 7 Il ventesimo gol in
panca. In coppia con Materazzi MANFREDINI 6 Il più solido del mediana. Fatica a farsi notare e a sotto pressione Materazzi e
THIAGO MOTTA 6 Uno spezzone, campionato raddrizza la partita Cordoba. Tutto ciò che gli
non trasmette sicurezza al reparto, specie nei corpo a corpo. imporsi ai muscolari di Mourinho.
ma la sua gelida classe è preziosa dell’Inter. Sgobba tanto, crea spediscono, lo rovescia verso la
reparto. tanto. San Siro che l’adora, gli Crea il vantaggio di Tiribocchi.
per raffreddare gli ardori finali VALDES 6 Benino all’inizio, nella porta. Riesce a concludere anche
dell’Atalanta e nascondere il regala l’ennesima ovazione Poco reattivo però quando la palla
MATERAZZI 5,5 Grave e plateale parte migliore dell’Atalanta, nella ripresa
pallone. (Arnautovic s.v.) attraversa l’area e arriva sui piedi
l’errore sul gol di Tiribocchi. quando riparte con buona gamba
di Mariga, che innesca il 2-1.
Ruggine e carburazione lenta da MUNTARI 6 Finisce senza All. MOURINHO 7 Il turnover e buone idee. Suo il cross per il All. MUTTI 6 Al di là degli errori
inizio match gli hanno impedito di accorgersene sul tabellino dei funziona, il risultato arriva. PELUSO 6 Rischia un rigore in una quasi gol di Tiribocchi. Ha una (davanti e dietro) e di una
reagire e di chiudere come marcatori. Tanta corsa, tanta L’accentramento di Mariga porta zuffa d’aera con Materazzi. Si sfortuna: Zanetti che lo rincorre. classifica ammalata grave,
avrebbe dovuto. Poi si è ripreso. volontà, ma anche tanti errori in frutti e pure lo spostamento di allunga per qualche cross. Ogni Ogni volta sembra la sfida tra una l’Atalanta è viva. Il tecnico la pilota
Soprattutto in cielo. appoggio. Sneijder a sinistra. tanto vede sfrecciare Zanetti. bici e una moto. con senno.

TERNA ARBITRALE: Orsato 6,5 Non lascia ombre. C’è un dubbio per un contrasto di Chivu su Ferreira Pinto a inizio ripresa, ma l’attaccante è comunque in fuorigioco. Lascia giocare molto, a volte anche troppo. Gli restano in
tasca un paio di possibili cartellini gialli. Ben assistito dai due collaboratori. Di Liberatore 6,5; Gava 6,5

Sneijder gela
QUI ATALANTA

Mutti:
«Salvezza
le speranze: ancora
possibile»
«Non credo «Che leggerezza
prendere quel gol
di recuperare» in contropiede»
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

Olandese pessimista per la Champions MILANO dMutti e la sua Atalan-


ta escono a testa altissima dal
Preoccupa il dolore alla gamba sinistra Allarme per Wesley Sneijder, sostituito ieri nell’intervallo, in vista del Barcellona LAPRESSE
Meazza. Vedendo giocare i ne-
razzurri bergamaschi riesce
difficile credere che siano a un
MIRKO GRAZIANO ni l’olandese si è prodotto in re- so. A tre giorni dalla partita del- riore della coscia sinistra: nulla passo dalla serie B, «ma pur-
5 R PRODUZIONE RISERVATA cuperi fisici ai limiti dell’impos- l’anno, contro la banda Guar- di grave, ma fino a oggi non ha
GUARDA TUTTA,I I GOL troppo - dice il tecnico dei ber-
sibile: era infatti dato per indi- diola, il tecnico portoghese de- forzato i ritmi in allenamento. gamaschi - ci portiamo dietro
MILANO dFinisce il primo tem- sponibile anche poco prima del ve infatti fare i conti con la Infine, va recuperato Maicon, DELLA SERIE STATISTICHE un fardello pesante». Ha preso
po, Mourinho manda subito a derby di ritorno e delle trasfer- squalifica di Stankovic e un’in- reduce da un intervento di rico- VERIFICA LE SITO in mano la squadra solo nel gi-
scaldarsi Cambiasso. Sembra te di Kiev e Mosca, in Cham- fermeria piuttosto «nobile». Ol- struzione ai denti. Assente ieri SUL NOSTRO rone di ritorno, «e da allora è
la mossa giusta per congelare il pions. tre a Sneijder, vanno verificate — probabilmente ancora stor- stato un continuo inseguire,
2-1 appena conquistato. «Usci- le condizioni di Pandev, pure dito dagli antibiotici —, non do- ogni gara è stata una piccola
rà Muntari», è l’opinione gene- Nervosismo Mou Di certo, José lui alle prese con un problemi- vrebbe però avere problemi a via crucis. Ma ancora ci credia-
rale in tribuna stampa. Invece Mourinho è parecchio nervo- no muscolare nella parte poste- rientrare in gruppo già oggi. Gazzetta.it mo, domenica servono tre pun-
no. Sorpresa: fuori Sneijder. ti contro il Bologna, poi dob-
Da bordo campo arriva l’ipote- biamo fare risultato a Napoli e
si di un problema muscolare. chiudere bene con il Paler-
Suona strana, perché l’olande- mo». Trentaquattro punti in
se aveva guadagnato gli spo- classifica, «e a quota 41 credo
gliatoi corricchiando. Ma è tut- che ci si possa salvare». Ferrei-
to vero. Wesley da Utrecht ab- ra Pinto protesta per un pre-
bandona lo stadio per primo, sunto rigore, «che c’era, per-
passa davanti alle telecamere ché Chivu mi ha trattenuto net-
già schierate nella zona intervi- tamente. Eravamo sul 2-1, ma
ste e quando gli chiedono di le nostre cose passano sempre
Barcellona, lui è lapidario: «Mi inosservate». E’ quello anche il
sa che non ce la faccio». Subito momento in cui Mutti e Mou-
dopo arriva un comunicato del- rinho si beccano a distanza.
l’Inter: «All’uscita dal campo, «Sciocchezze - minimizza e
allo scadere del primo tempo sorride il primo -, ho protesta-
di Inter-Atalanta - si legge su in- to, lui mi ha invitato a sedermi
ter.it -, Wesley Sneijder è stato e io gli ho detto di farlo lui».
sottoposto a visite mediche che
hanno evidenziato un risenti- «Potevamo chiuderla» Una ga-
mento muscolare al retto femo- ra «iniziata benissimo con il
rale della gamba sinistra. Le gol di Tiribocchi e tanta perso-
condizioni del centrocampista nalità - continua Mutti -. Però,
olandese verranno valutate nel- avremmo dovuto chiuderla
le prossime 48 ore». con il colpo di testa di Tiriboc-
chi. E quando sbagli contro
Pessimismo Davanti alle teleca- certe squadre...». Errori in
mere di Inter Channel, capitan avanti, ma anche dietro, «per-
Zanetti mostra fiducia sul fron- ché l’1-1 è una leggerezza in-
te Sneijder: «Spero e credo che credibile, non si può prendere
non sia nulla di grave». Poco di- un gol così, in contropiede». In-
stante, però, il dottor Combi in- fine, un occhio alla volata scu-
vita tutti alla prudenza. E in ef- detto: « I giallorossi hanno il
fetti oggi è più no che sì. Gli otti- vantaggio di potersi concentra-
misti preferiscono invece ricor- re solo sullo scudetto».
dare che in almeno tre occasio- m. gra.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

fGiornata lontana da Milano per il 19enne


SERIE A Possibile convocazione per la Champions

In sospeso
Sneijder out?
Balotelli
torna in gioco
Oggi si allena e potrebbe andare a Barcellona
I retroscena della rottura nel ritiro dell’Inter

x
ANDREA ELEFANTE guai». Viene anche esposta una «Se andiamo in A, se a te va be- del secondo tempo se ne va. rio. Lui vuole che il gruppo pos-
LUCA TAIDELLI MUNTARI maglia numero 45 con la «x» so- ne, chiamo il tuo presiden- sa concentrarsi in santa pace
5 R PRODUZIONE RISERVATA Sulla situazione pra. Poi solo indifferenza. Ma te...». E ancora: «Sei un talen- Raiola puntualizza A parlare, in sugli obiettivi importanti. Sare-
di Balotelli non a Palermo, dove viene invo- to, non sciuparlo, conta fino a mattinata, ci aveva pensato mo in silenzio stampa almeno
MILANO dRestate collegati. Per- cato dai tifosi del... Milan. Balo- dieci prima di fare o dire certe l’agente Raiola: «Tengo a preci- fino a giovedì per rispetto di
ché con l’Inter e Balotelli le no- Non abbiamo mai rifiutato telli in compenso verso le 15 è cose». Balotelli non fa una pie- sare che Balotelli non è stato tutti».
vità sono sempre dietro l’ango- Mario. Lui è e resta uno di apparso allo stadio di Brescia. ga, ascolta in silenzio, si fa foto- cacciato dal ritiro, è stata una
lo. Dopo i fattacci di martedì, Nella squadra calabrese, in grafare. A un certo punto si al- decisione presa di comune ac- Tormentone malsopportato Un
venerdì sera Moratti decide di noi. Nella vita ci sono dei panchina c’è Viotti, il portiere za e va al bar dei vip. Silvia, cordo. Se lo chiedete a Moratti passo indietro comunque va
allontanarlo dal ritiro avendo momenti difficili. E’ di riserva, suo grande amico. una delle figlie di Corioni, gli ve lo confermerà. Inoltre non fatto: a venerdì, ora di cena al-
colto l’atmosfera pesante tra "piccolo" e non capisce. Occhiali scuri, giubbotto verde dà un foglietto, lui scaraboc- ho mai detto che tra Mario e la Pinetina. La decisione di
Mario e il resto della squadra e Crescendo capirà e bocca cucitissima. Nell’inter- chia, lei chiede: «Hai firmato il l’Inter sia finita. Adesso, non escludere Balotelli da In-
lo invita a staccare la spina per vallo, il presidente Corioni lo precontratto?». E Mario: «Ma- mi va di creare un caso mediati- ter-Atalanta è stata di Moratti,
un paio di giorni. Lui, invece chiama da parte e gli sussurra: gari!». Poi, verso la mezz’ora co e non lo vuole nemmeno Ma- e solo di Moratti. E non solo
che a San Siro, si presenta al
«Rigamonti» per Brescia-Reggi-
na. Ma oggi si allenerà con i
compagni («Non abbiamo mai MAZZOLA
rifiutato Mario, è e resta uno di
noi. Nella vita ci sono momenti «Mario resterà
difficili. Lui è "piccolo" e non ca-
pisce. Ma crescendo capirà» ha Ma Napoli può
detto Muntari dopo Inter-Ata-
lanta) e potrebbe anche salire
essere ideale»
sull’aereo che martedì porterà
il gruppo a Barcellona per la
madre di tutte le battaglie.
Quanto abbia pesato, in questa
svolta, il problema muscolare
accusato ieri da Sneijder (sen-
za dimenticare Pandev, anche
lui da verificare oggi) non è da-
to a sapersi.

Da San Siro a Brescia Come det-


to, ieri a San Siro c’era solo il
fantasma di Mario. «Non c’è
tempo di pensare a un bambi-
no che non rispetta la maglia...
Forza ragazzi, uniti verso la MILANO «Difficilmente Balotelli
prossima battaglia» ha sancito andrà via dall’Inter a fine anno,
la Nord con un mega striscio- ma se succedesse Napoli
ne. Più soft il «Mario: le mam- sarebbe una piazza fantastica
me dei bagaj ("ragazzi" in mila- per sviluppare il suo talento
nese, ndr.) se ti prendono son anche grazie all’affetto dei
tifosi. Mario deve maturare,
però ha già fatto un passo

.it
avanti con le sue frasi». Lo ha
detto Sandro Mazzola (nella
foto) ai microfoni di Radio Kiss
Kiss Napoli. «Ricomporre la
MARIO DEVE ESSERE frattura con i tifosi dell’Inter?
PERDONATO? DI POCO, Alla fine credo che dipenderà
MA PREVALGONO I NO molto dal campo, se Mario avrà
la possibilità di fare ancora
Balotelli fa sempre discutere qualche partita e ridire certe
e infatti all’ultimo sondaggio cose ai tifosi, andrà tutto a
che riguarda il ribelle posto. Credetemi non ne
nerazzurro hanno votato oltre nascono tanti di giocatori con
19.000 lettori. Mario questo talento quindi penso che
ha chiesto scusa ai tifosi: l’Inter dovrà fare di tutto per
è giusto perdonarlo? tenerlo, se non ci riuscirà dovrà
Questo il tema. Sorprendenti i andare via e Napoli sarebbe un
risultati, visto che tutto il ambiente ideale per lui. Moratti
mondo sembrerebbe contro ha preso posizione e con molta
Mario. O viceversa... Invece attenzione seguirà adesso il
solo il 56,3% dei lettori reputa caso. Mi aspettavo un
ingiusto il perdono, mentre il intervento della società anche
43,7% vorrebbe ricomporre perché conosco gli equilibri che
al più presto la situazione. Moratti cerca di mantenere
www.gazzetta.it all’interno dello spogliatoio».

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

w
tone Balotelli. E questo alla CHAMPIONS SCELTA LA TERNA DELLA SEMIFINALE 2006), ha fischiato quattro vol-
squadra, prima ancora che a te l’Inter in Champions: k.o. col
Mou, non è andato giù. Come Liverpool due anni fa, due suc-

Q Pressioni Barça
non era andato giù che in una NUMERO cessi con Rosenborg e Spor-
partita affrontata da tutti con il ting, un pari con il Lokomotiv
sangue agli occhi, Mario aves- Mosca. Di più: ha appena diret-

164 Ma arbitra un «top»


se fatto l’esatto contrario che to Real Madrid-Milan 2-3. E po-
SABATO DIVERSO giocare alla morte. L’altro ieri trebbe anche sbagliare, come
sera Moratti, salito alla Pineti- ha sbagliato Benquerença: giu-
In tribuna a na per cenare con la squadra, le gare interne dicato insufficiente dall’Uefa
Brescia per ha annusato subito lo sconten- senza sconfitte di che gli rimprovera il rigore e
l’amico Viotti
Moratti gli aveva consigliato
to strisciante del gruppo. Ten-
sione che in ritiro si tagliava a
fette: come già giovedì, al pri-
mo allenamento dopo la bufe-
E’ De Bleeckere
Mourinho tra
campionato (135)
e coppe nazionali
(29). Ultimo k.o. in
boccia l’assistente sul gol in fuo-
rigioco di Milito.

Paura Mou De Bleeckere sem-


di staccare la spina. Ma ra del martedì, Balotelli si è ri- Porto-Beira Mar FABIO LICARI bra avere gli anticorpi giusti an-
Balotelli senza calcio non sa trovato ad essere un corpo 2-3 il 23-2-02 5 RIPRODUZIONE RISERVATA che per non «sentire» la pressio-
stare e quindi si è presentato estraneo. Indifferenza, qual- ne che il Camp Nou eserciterà
che saluto gelido, occhiate ri-
a Brescia, a pochi chilometri d Che il Barcellona stia cari- su Mourinho, un ex poco ama-
dalla casa di famiglia sentite: un sopportato. Anzi, cando oltre il lecito la sfida con to e chiamato «il traduttore» in
di Concesio, per la sfida tra i malsopportato. l’Inter se ne sono accorti anche quanto ex assistente di Rob-
padroni di casa e la Reggina, all’Uefa. Dai titoloni dei quoti- son. Benché i giocatori di allo-
dove come 2˚portiere gioca
La goccia prima di cena Poi la diani («Furto!») alle cattiverie
il suo amico Viotti LAPRESSE
goccia che ha fatto traboccare su Benquerença («socio di Mou-
il vaso, prima di sedersi a tavo-
rinho in un ristorante» che non
la, è stata l’incrocio con Mou-
esiste), la lista è lunga. E proba-
Anche all’Uefa si sono
rinho, che ha rimproverato Ba- accorti dell’atmosfera
lotelli. Motivo? La parte del co- bilmente sortirà l’effetto con-
municato del giocatore dove si trario. Visto anche l’arbitro scel- che si sta preparando
tirava in ballo il tecnico come to per il ritorno: Franck De Ble- al Camp Nou. Ma la
concausa del suo perdere la te- eckere, 43 anni, belga, uno dei
«top 3» d’Europa con Rosetti e designazione è di
sta. «E hai anche il coraggio di
dare la colpa a me e alle mie Busacca (che dovrebbe dirige- quelle «di garanzia»
urla?», ha detto più o meno re Lione-Bayern).
Mou. Una discussione nel cor-
so della quale Balotelli ha avu- Finale a Webb Ma è da ingenui Frank De questa è una sfida «top», non ra — tra i quali Guardiola — co-
per togliere dalle spalle del ra- to la forza di replicare ben po- cadere in queste provocazioni Bleekere, 43, poteva essere diversamente: noscessero bene il suo ruolo tat-
gazzo il peso di una pressione co. Ma a quel punto è stato Mo- pensando che l’arbitro del ritor- belga, dirigerà Webb ha arbitrato l’Inter nei tico nel Barça di fine anni 90.
ormai insostenibile: anche per ratti a prendere in mano la si- no sia scelto dopo l’andata e, Barcellona-In- quarti (Cska), a Stark e Busac- Di questa pressione scrive addi-
liberare la squadra da un altro tuazione. Ha parlato con Balo- addirittura, che l’Uefa stia stu- ter ACTION ca è toccato il Barça, Hauge rittura il Financial Times di ieri
peso, la presenza di un giocato- telli, gli ha spiegato che sareb- diando una sorta di compensa- IMAGE non è più ai vertici (ultima Mac- in un bell’articolo di Simon Ku-
re che ormai è un caso. Con tut- be stato meglio per tutti, anche zione. No. La griglia — con un cabi-Juve nei gruppi) come per che spiega come Mou sia
ta la bufera mediatica e non per lui, lasciare il ritiro, e poi paio di opzioni — è composta Vink, mentre Plautz si è ritirato considerato «l’anti-Barcello-
che la vicenda si è inevitabil- ha informato della sua iniziati- prima della doppia sfida. Quel- nel 2009. na» perché l’ha sconfitto spes-
mente portata dietro. Il fatto è va Mourinho. Che ha preso at- la di Barça-Inter prevedeva De so con il Chelsea, esprime una
che da martedì, più che il pen- to senza opporre obiezioni, le- Bleeckere e l’inglese Howard Real-Milan 2-3 De Bleeckere è mentalità opposta e quindi per
siero della semifinale di ritor- gate all’opportunità di poter Webb. Al quale andrà invece la un arbitro eccellente. Reduce i sociologi (ma anche per lo sce-
no di Barcellona e di uno scu- utilizzare Balotelli in Inter-Ata- finale di Madrid, mancando i da Spagna-Russia 3-0 (semifi- neggiato Lost) rappresentereb-
detto da difendere con le un- lanta. Ora arriva il Barcellona. club di Premier League (ultima nale Euro 2008) e Italia-Ucrai- be «l’altro». In due parole: per-
ghie, ha tenuto banco il tormen- E si attende un nuovo capitolo. volta nel 2004). E, visto che na 3-0 (quarti Germania ché a Barcellona lo temono.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

SERIE A
Perché vedere
ROMA-SAMPDORIA
Perché la Roma cercherà in tutti
i modi di sorpassare di nuovo
l’Inter mentre la Samp è in piena
corsa per la Champions League.
Olimpico, ore 20.45

MASSIMO CECCHINI
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMAdQuestione di manette.
Da mettere allo scudetto (po-

Roma
tendo) e alle polemiche, che
provano ad avvelenare un fina-
le thriller nel segno della Ro-
ma. Alla vigilia del delicatissi-
mo match contro la Sampdo-
ria, se nel ritiro di Trigoria il ti-
fo per l’Atalanta è rimasto in go-
la causa sorpasso interista,
Claudio Ranieri scopre di dover Claudio Ranieri, 58 anni, guarda i suoi giocatori riscaldarsi prima
coniugare la sua vocazione da del derby. È subentrato dalla terza giornata a Spalletti TEDESCHI
gentleman con una puntigliosi-
tà tedesca. La sua bilancia, sui
casi disciplinari che hanno ri-
guardato Mourinho e Totti, ha
parlato chiaro: giusto così.

Due pesi e due misure Sulla spon-


Tridente per il controsorpasso
da nerazzurra si è detto che ci
sono stati due pesi e due misure
Ranieri: «Punto su Totti, Vucinic e Menez. Ma attenzione alla Samp: Antonio e
per il gesto di Totti (il pollice
verso del dopo derby) e quello
Pazzini sono come Mancini e Vialli». Il d.g. Montali: «L’Inter non ci spaventa»
di Mourinho (le manette duran- indirizzato ai tifosi, le manette buon momento di forma. Sia- Cassano & i pacchi Insomma, Pazzini e Cassano sembrano i Montali e la montagna Dopo il
te il match proprio con la invece a tutto il mondo. Non ci mo entrambe le vere sorprese tutto è pronto per la sfida del vecchi Mancini e Vialli, si inte- controsorpasso dell’Inter, a
Samp): una (grossa) multa con- occupiamo di vicende altrui, del campionato: noi primi e lo- capitano giallorosso ad Anto- grano a meraviglia. Dobbiamo scuotere via la polvere della ma-
tro tre giornate di squalifica. «E ma quando siamo presi di petto ro al quarto posto. Totti? È nor- nio Cassano. Confronto frizzan- pensare a questa partita in ma- linconia ci pensa Gian Paolo
mi sembra giusto che siano sta- su cose che non dovrebbero esi- male che non possa essere al te, che il barese ha reso vivace niera maniacale: occorre esse- Montali. «Non siamo abbattuti.
ti usati due pesi e due misure — stere, ci facciamo sentire». 100%. Ha avuto vari incidenti anche con una «rivelazione»: re determinati, aggressivi e mo- Quando si scala una montagna
chiosa Ranieri —, perché uno è in stagione. Ha recuperato, ha Ranieri lo voleva alla Juve. «Di strare nel contempo grande non bisogna osservare la cima,
stato rivolto alle istituzioni, Totti & il lutto Impressioni? A fatto ciò che doveva. Adesso sta questo non parlo, ma Antonio è umiltà». E a chi gli chiede se ac- ma ai bivacchi di avvicinamen-
mentre l’altro di Totti era diret- questo punto quasi polemiche riprendendo la forma». Il cuore una persona stupenda e un bra- cetterebbe al buio una divisio- to. La Roma deve pensare in
to alla nostra curva che aveva di retroguardia. La cosa impor- c’è sempre, visto che ieri ha par- vissimo giocatore. Come Totti, ne di trofei con l’Inter, Ranieri grande e guardare in piccolo».
srotolato uno striscione con un tante, direbbe Ranieri, è che lato delle due ragazze morte a Del Piero e anche Menez, vale il replica sorridendo e dribblan- Un mantra da vincenti. I settan-
imperatore con i pollici verso il non si faccia sentire la Samp. Ventotene: «Porteremo Sara e prezzo del biglietto. I blucer- do: «Lei vede troppi giochi dei tamila dell’Olimpico, stasera,
basso. Quello di Francesco era «Noi e i doriani siamo in un Francesco nei nostri cuori».. chiati hanno un attacco super. pacchi in tv». proveranno ad adeguarsi.

IL CASO IL MINISTRO DELL’INTERNO PARLA DI VIOLENZA, CAMPANA E STADERINI REPLICANO x CALCIOPOLI LA SQUALIFICA SCADE A LUGLIO 2011

La testata del laziale


Radu al romanista
Mexes nella rissa
HA
DETTO Radiazione Moggi
post-derby AFP Sui genitori
Ci vorrebbe il
Daspo anche
Un caso senza fretta
per quei padri denza lontana. In mezzo c’è la
che urlano ai Per la Commissione vicenda della nuova inchiesta
figli di 11 o 12
anni "spaccagli
la sanzione sarebbe aperta dal procuratore federa-
le Palazzi per studiare le telefo-
le gambe" automatica, ma in nate bis, e il prosieguo del pro-
cesso penale di Napoli. Insom-
Figc c’è prudenza ma, in Federcalcio l’idea che si
apra un altro fronte polemico
5 RIPRODUZIONE RISERVATA non deve essere accolta con
salti di gioia.
dLa Commissione si è tenuta,
è presumibile che il parere sia A Napoli Intanto, per il proces-
stato formulato, ma non è sta- so penale, i tempi si allunga-

Maroni in tackle sui calciatori Sui giocatori


R
to ancora depositato. La Feder-
calcio fa filtrare questo stato
dell’arte sul famoso chiarimen-
no. Dopo l’udienza di martedì

«Alcuni meritano il Daspo»


Non si può to giuridico-sportivo relativo
vedere in alla «pena accessoria» della
Processo penale:
mondovisione un condanna per Moggi, Giraudo rinviato di una
calciatore che e il vicepresidente federale settimana il via alle
VALERIO PICCIONI Stefan Radu e al suo sgambetto Roberto noi siamo d’accordo con la tolle- esulta e l’altro Mazzini, cioè la richiesta di ra- trascrizioni-bis
5 RIPRODUZIONE RISERVATA su Perrotta. Maroni, 55 anni ranza zero». che gli dà un diazione dei tre alla fine della
FOTOGRAMMA calcio loro squalifica (giugno 2011).
d«Ci vorrebbe il Daspo per i «Basta omertà» Maroni, che si «Ma la Legge c’è già» Si schiera
giocatori violenti e i genitori dice felice dell’eventualità di contro Maroni, il segretario dei Radiazione automatica È una
che dicono ai figli "spaccagli le un Balotelli milanista, è duro Radicali Italiani Mario Staderi- storia lunga. Dopo le condan-
gambe"». Il ministro dell’Inter- anche con quei club che «han- ni. «La Legge già oggi prevede i ne sportive (nel caso dei tre,
no Roberto Maroni picchia du- no protestato contro la tessera Daspo per i giocatori, sono i S cinque anni con richiesta di ra-
ro ricevendo il «Memorial Bar- del tifoso perché succubi delle questori a non comminarli per Sui club diazione), toccherebbe al nu-
delli», che premia a Pistoia chi tifoserie organizzate». Per il interessi analoghi a quelli che Quelli che hanno mero uno federale interessare
si batte contro il doping e per lo Ministro «bisogna dire basta portano ad autorizzare trasfer- protestato un organo giuridico per chiari-
sport pulito. Se martedì era sta- ai comportamenti omertosi». te quando la città è politicamen- contro la re chi deve decidere sulla «pre- Luciano Moggi, 72 anni LAPRESSE
to il giorno del via libera alle tra- Anche Marisa Grasso, la ve- te sensibile, magari roccaforte tessera del clusione a ricoprire incarichi».
sferte, ieri Maroni ha voluto dova dell’ispettore Filippo della Lega». tifoso sono Ma né durante la stagione del dedicata alle intercettazioni
chiarire il suo pensiero senza Raciti, morto tre anni fa negli succubi del tifo commissariamento di Guido «torinesi» del settembre 2004,
tralasciare il derby di Roma. scontri del derby siciliano, pu- Il precedente più vicino Nel organizzato Rossi né in quella di Luca Pan- salterà probabilmente l’appun-
«Bisognerebbe pensare a una re lei premiata, applaude la 2010 c’è stato un Daspo per un calli si procede. A distanza di tamento del 4 maggio per lo
forma di Daspo (il divieto di an- tessera del tifoso: «E’ un eccel- giocatore. Si tratta di Giuseppe tre anni e mezzo dalle senten- sciopero dei penalisti napole-
dare allo stadio, ndr) per questi lente risposta dello Stato». Giglio dell’Olbia. Si recò da ze, si muove Abete che chiede tani. La convocazione del peri-
giocatori per i quali l’etica è so- squalificato negli spogliatoi di lumi. La risposta della Com- to Roberto Porto, che deve pro-
lo un optional e contano solo i «Una provocazione». Per l’As- Alghero-Olbia, e colpì un avver- missione è che non serve rin- cedere alle trascrizioni delle
soldi. Non si può vedere in mon- socalciatori quella di Maroni sario. Un anno di divieto. Se- viare indietro il provvedimen- intercettazioni-bis, slitterà
dovisione un giocatore che esul- sul Daspo ai calciatori «è una condo la Legge, però, il calciato- to all’organo giudicante. Che quindi all’11 e il nuovo mate-
ta e un altro che gli dà un calcio simpatica provocazione - dice il re colpito da Daspo può comun- quella «preclusione» l’ha già riale arriverà in Federcalcio
e lo fa cadere. E vedere che chi presidente Campana - visto che que continuare a entrare negli decisa allora. Quindi la radia- non prima dell’inizio di giu-
lo fa non è sanzionato è incredi- i calciatori il loro Daspo ce l’han- stadi per lavorare. Cioè: da gio- zione dei tre sarebbe automati- gno.
bile». Evidente il riferimento a no con il giudice sportivo. Però catore, non da tifoso. ca. Ma il luglio 2011 è una sca- v.p.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

SERIE A
Perché vedere
ROMA-SAMPDORIA
Perché la Roma cercherà in tutti
i modi di sorpassare di nuovo
l’Inter mentre la Samp è in piena
corsa per la Champions League.
Olimpico, ore 20.45

MASSIMO CECCHINI
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMAdQuestione di manette.
Da mettere allo scudetto (po-

Roma
tendo) e alle polemiche, che
provano ad avvelenare un fina-
le thriller nel segno della Ro-
ma. Alla vigilia del delicatissi-
mo match contro la Sampdo-
ria, se nel ritiro di Trigoria il ti-
fo per l’Atalanta è rimasto in go-
la causa sorpasso interista,
Claudio Ranieri scopre di dover Claudio Ranieri, 58 anni, guarda i suoi giocatori riscaldarsi prima
coniugare la sua vocazione da del derby. È subentrato dalla terza giornata a Spalletti TEDESCHI
gentleman con una puntigliosi-
tà tedesca. La sua bilancia, sui
casi disciplinari che hanno ri-
guardato Mourinho e Totti, ha
parlato chiaro: giusto così.

Due pesi e due misure Sulla spon-


Tridente per il controsorpasso
da nerazzurra si è detto che ci
sono stati due pesi e due misure
Ranieri: «Punto su Totti, Vucinic e Menez. Ma attenzione alla Samp: Antonio e
per il gesto di Totti (il pollice
verso del dopo derby) e quello
Pazzini sono come Mancini e Vialli». Il d.g. Montali: «L’Inter non ci spaventa»
di Mourinho (le manette duran- indirizzato ai tifosi, le manette buon momento di forma. Sia- Cassano & i pacchi Insomma, Pazzini e Cassano sembrano i Montali e la montagna Dopo il
te il match proprio con la invece a tutto il mondo. Non ci mo entrambe le vere sorprese tutto è pronto per la sfida del vecchi Mancini e Vialli, si inte- controsorpasso dell’Inter, a
Samp): una (grossa) multa con- occupiamo di vicende altrui, del campionato: noi primi e lo- capitano giallorosso ad Anto- grano a meraviglia. Dobbiamo scuotere via la polvere della ma-
tro tre giornate di squalifica. «E ma quando siamo presi di petto ro al quarto posto. Totti? È nor- nio Cassano. Confronto frizzan- pensare a questa partita in ma- linconia ci pensa Gian Paolo
mi sembra giusto che siano sta- su cose che non dovrebbero esi- male che non possa essere al te, che il barese ha reso vivace niera maniacale: occorre esse- Montali. «Non siamo abbattuti.
ti usati due pesi e due misure — stere, ci facciamo sentire». 100%. Ha avuto vari incidenti anche con una «rivelazione»: re determinati, aggressivi e mo- Quando si scala una montagna
chiosa Ranieri —, perché uno è in stagione. Ha recuperato, ha Ranieri lo voleva alla Juve. «Di strare nel contempo grande non bisogna osservare la cima,
stato rivolto alle istituzioni, Totti & il lutto Impressioni? A fatto ciò che doveva. Adesso sta questo non parlo, ma Antonio è umiltà». E a chi gli chiede se ac- ma ai bivacchi di avvicinamen-
mentre l’altro di Totti era diret- questo punto quasi polemiche riprendendo la forma». Il cuore una persona stupenda e un bra- cetterebbe al buio una divisio- to. La Roma deve pensare in
to alla nostra curva che aveva di retroguardia. La cosa impor- c’è sempre, visto che ieri ha par- vissimo giocatore. Come Totti, ne di trofei con l’Inter, Ranieri grande e guardare in piccolo».
srotolato uno striscione con un tante, direbbe Ranieri, è che lato delle due ragazze morte a Del Piero e anche Menez, vale il replica sorridendo e dribblan- Un mantra da vincenti. I settan-
imperatore con i pollici verso il non si faccia sentire la Samp. Ventotene: «Porteremo Sara e prezzo del biglietto. I blucer- do: «Lei vede troppi giochi dei tamila dell’Olimpico, stasera,
basso. Quello di Francesco era «Noi e i doriani siamo in un Francesca nei nostri cuori».. chiati hanno un attacco super. pacchi in tv». proveranno ad adeguarsi.

IL CASO IL MINISTRO DELL’INTERNO PARLA DI VIOLENZA, CAMPANA E STADERINI REPLICANO x CALCIOPOLI LA SQUALIFICA SCADE A LUGLIO 2011

La testata del laziale


Radu al romanista
Mexes nella rissa
HA
DETTO Radiazione Moggi
post-derby AFP Sui genitori
Ci vorrebbe il
Daspo anche
Un caso senza fretta
per quei padri non deve essere accolta con
che urlano ai Per la Commissione salti di gioia.
figli di 11 o 12
anni "spaccagli
la sanzione sarebbe A Napoli Intanto, per il proces-
le gambe" automatica, ma in so penale, i tempi si allunga-
no. Dopo l’udienza di martedì
Figc c’è prudenza dedicata alle intercettazioni
«torinesi» del settembre 2004,
5 RIPRODUZIONE RISERVATA salterà probabilmente l’appun-
tamento del 4 maggio per lo
dLa Commissione si è tenuta, sciopero dei penalisti napole-
è presumibile che il parere sia tani. La convocazione del peri-
stato formulato, ma non è sta- to Roberto Porto, che deve pro-

Maroni in tackle sui calciatori Sui giocatori


R
to ancora depositato. La Feder-
calcio fa filtrare questo stato
dell’arte sul famoso chiarimen-
cedere alle trascrizioni delle

«Alcuni meritano il Daspo»


Non si può to giuridico-sportivo relativo
vedere in alla «pena accessoria» della
Processo penale:
mondovisione un condanna per Moggi, Giraudo rinviato di una
calciatore che e il vicepresidente federale settimana il via alle
VALERIO PICCIONI Stefan Radu e al suo sgambetto Roberto noi siamo d’accordo con la tolle- esulta e l’altro Mazzini, cioè la richiesta di ra- trascrizioni-bis
5 RIPRODUZIONE RISERVATA su Perrotta. Maroni, 55 anni ranza zero». che gli dà un diazione dei tre alla fine della
FOTOGRAMMA calcio loro squalifica (giugno 2011).
d«Ci vorrebbe il Daspo per i «Basta omertà» Maroni, che si «Ma la Legge c’è già» Si schiera
giocatori violenti e i genitori dice felice dell’eventualità di contro Maroni, il segretario dei Radiazione automatica A di-
che dicono ai figli "spaccagli le un Balotelli milanista, è duro Radicali Italiani Mario Staderi- stanza di tre anni e mezzo, il
gambe"». Il ministro dell’Inter- anche con quei club che «han- ni. «La Legge già oggi prevede i presidente Abete ha cercato di
no Roberto Maroni picchia du- no protestato contro la tessera Daspo per i giocatori, sono i S risolvere la questione interpel-
ro ricevendo il «Memorial Bar- del tifoso perché succubi delle questori a non comminarli per Sui club lando la Commissione consul-
delli», che premia a Pistoia chi tifoserie organizzate». Per il interessi analoghi a quelli che Quelli che hanno tiva della Corte Federale in me-
si batte contro il doping e per lo Ministro «bisogna dire basta portano ad autorizzare trasfer- protestato rito alla radiazione dei tre diri-
sport pulito. Se martedì era sta- ai comportamenti omertosi». te quando la città è politicamen- contro la genti. La risposta della Com- Luciano Moggi, 72 anni LAPRESSE
to il giorno del via libera alle tra- Anche Marisa Grasso, la ve- te sensibile, magari roccaforte tessera del missione è che non serve rin-
sferte, ieri Maroni ha voluto dova dell’ispettore Filippo della Lega». tifoso sono viare indietro il provvedimen- intercettazioni-bis. Infine nel-
chiarire il suo pensiero senza Raciti, morto tre anni fa negli succubi del tifo to all’organo giudicante. Che la lista delle intercettazio-
tralasciare il derby di Roma. scontri del derby siciliano, pu- Il precedente più vicino Nel organizzato quella «preclusione» l’ha già ni-bis sono finite due conversa-
«Bisognerebbe pensare a una re lei premiata, applaude la 2010 c’è stato un Daspo per un decisa allora. Quindi la radia- zioni in cui Moggi si lamenta
forma di Daspo (il divieto di an- tessera del tifoso: «E’ un eccel- giocatore. Si tratta di Giuseppe zione dei tre sarebbe automati- con Giorgio Tosatti dell’arbi-
dare allo stadio, ndr) per questi lente risposta dello Stato». Giglio dell’Olbia. Si recò da ca. Ma il luglio 2011 è una sca- traggio di De Santis nella sfida
giocatori per i quali l’etica è so- squalificato negli spogliatoi di denza lontana. In mezzo c’è la della Juve contro l’Inter della
lo un optional e contano solo i «Una provocazione». Per l’As- Alghero-Olbia, e colpì un avver- vicenda della nuova inchiesta primavera 2005, il segno per
soldi. Non si può vedere in mon- socalciatori quella di Maroni sario. Un anno di divieto. Se- aperta dal procuratore federa- la difesa dell’ex d.g. juventino
dovisione un giocatore che esul- sul Daspo ai calciatori «è una condo la Legge, però, il calciato- le Palazzi per studiare le telefo- dell’assenza di un legame col
ta e un altro che gli dà un calcio simpatica provocazione - dice il re colpito da Daspo può comun- nate bis, e il prosieguo del pro- direttore di gara romano, un
e lo fa cadere. E vedere che chi presidente Campana - visto che que continuare a entrare negli cesso penale di Napoli. Insom- altro degli imputati principali
lo fa non è sanzionato è incredi- i calciatori il loro Daspo ce l’han- stadi per lavorare. Cioè: da gio- ma, in Federcalcio l’idea che si a Napoli.
bile». Evidente il riferimento a no con il giudice sportivo. Però catore, non da tifoso. apra un altro fronte polemico v.p.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

w
I NUMERI Delneri per la firma
30 e per la Champions
le partite
consecutive di
campionato senza
sconfitte messe La Samp ha congelato il rinnovo sino a fine stagione
in fila da Liedholm
a cavallo fra «Non ha senso parlarne ora, pensiamo a restare quassù»
l’80-81 e l’81-82.
Ranieri è a 24. DAL NOSTRO INVIATO Partita tripla Stasera, in un cer- Luigi Delneri, re (o, almeno, a immaginare)
FILIPPO GRIMALDI to senso, il cerchio si chiude. 59 anni la Sampdoria che verrà.
5 RIPRODUZIONE RISERVATA Perché per la Sampdoria, e NEWSPORT

200
dunque anche per Cassano, Dubbi e certezze Dopo le dichia-
BOGLIASCO (Genova) dUna sera di questo finale di campionato razioni del presidente Garro-
inizio estate. Cominciò tutto non porterà in dote solo un pos- ne, che a sorpresa ha liberato
i match così, per caso, il 25 giugno sibile piazzamento utile per i l’a.d. Marotta a fine stagione,
di serie A giocati 1997. Il quattordicenne Cassa- preliminari di Champions Lea- molte di quelle che prima sem-
da Mirko Vucinic no non era ancora Fantanto- gue, visto che da questo dipen- bravano certezze, adesso vacil-
con quello di nio, però il calcio gli aveva già deranno anche strategie socie- lano. A cominciare dalla figura

x
stasera. Il suo riempito la vita. Quel giorno, tarie e possibili novità all’in- dell’allenatore: il rinnovo pare-
ha detto esordio col Lecce
nel 2001 fu
nella sua Bari, fece il raccatta-
palle nella finale dei Giochi del
terno dello spogliatoio. va cosa fatta, ma ora alla
Samp hanno congelato qua-
contro la Roma Mediterraneo. Italia-Turchia Più è dura più mi diverto lunque discorso sino a fine
SULLE SANZIONI A MOURINHO E A TOTTI 5-1, dominata dagli azzurri L’equazione di Luigi Delneri, stagione. Per l’eventuale suc-
nel segno di Francesco Totti uomo troppo pragmatico per cessione dello stesso Marot-

2,6
È giusto che abbiano fatto due pesi e due misure. Il gesto (doppietta). I due si conobbe- cadere nella trappola del so- ta si torna a parlare di Doriano
delle manette di Mourinho era rivolto alle istituzioni, ro allora, ed a fine gara il roma- gno-Europa, è solo apparen- Tosi, il manager che già nel
mentre i pollici di Totti erano indirizzati alla nostra curva nista promise la maglia ad An- temente azzardata. Il tecni- 2002, quando era al Modena,
la media tonio. In verità ci volle ben più co ha definito questo diffici- fu contattato dal presidente
punti di Ranieri tempo perché il regalo arrivas- le finale dei blucerchiati co- Garrone per venire a Genova.
nell’attuale girone se a destinazione, anche se me «il miglior calendario pos- Il tempo dirà, ma «per ora —
di ritorno. qualche mese dopo, vedendo sibile», nel senso che maggiore avverte Delneri — non ha sen-
Nessuno nella giocare a Trigoria la Primave- è il coefficiente teorico di diffi- so preoccuparsi di questi di-
storia della Roma ra dei pugliesi contro i pari età coltà, maggiori saranno la con- scorsi. A volte non serve neppu-
aveva fatto meglio giallorossi, sempre lui, Totti, centrazione e il senso dei re- re mettere le firme, perché poi
in questo periodo chiese a Sciannimanico, tecni- sponsabilità dei giocatori. Diffi- magari vengono stracciate il
co del Bari, chi fosse quell’ira- cile dargli torto, a giudicare da giorno dopo». Meglio, insom-
diddio capace di tenere il pas- quanto hanno combinato i blu- ma, pensare al presente, «a
so di compagni ben più grandi cerchiati nel derby e contro il una Roma che è oggi la squa-
di lui: «Uno buono come te», fu Milan. Stasera l’ennesima con- dra più motivata della serie A,
Uno striscione esibito a San Siro con le celebri manette di Mourinho e i più o meno la risposta (azzec- troprova, ma al tempo stesso anche se è chiaro che noi non
manifesti con i pollici mostrati da Totti alla fine del derby IPP e MEZZELANI catissima) del tecnico. un crocevia per provare a capi- siamo arrivati lassù per caso».

La ricerca migliora la vita


Ci puoi mettere la firma

5xmille
Come fare:
• Firmando nel quadro dedicato alla Ricerca
Sanitaria
• Riportando sotto la tua firma il codice fiscale
dell’IRCCS San Raffaele Pisana 08253151008
Scegli di dare il tuo 5x1000 a favore
dell’IRCCS San Raffaele Pisana. Aiutaci
a sostenere la ricerca per una migliore
assistenza. C.F. 08253151008
Il numero che sostiene la nostra ricerca
Siamo da molti anni il punto di riferimento per
la riabilitazione. Sostenendo la nostra ricerca
garantirai, in modo del tutto gratuito, un futuro
migliore a migliaia di bambini con problemi di
sviluppo, ma anche a tante persone colpite da
Parkinson, Alzheimer e gravi cerebrolesioni. www.sanraffaele.it

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

SERIE A ANTICIPI 35a GIORNATA


DAL NOSTRO INVIATO
NICOLA CECERE Tutta la gioia di

Champions
5 RIPRODUZIONE RISERVATA Fabrizio Miccoli,
30 anni, con
PALERMOdDelio Rossi come Jo- Liverani LAPRESSE
sé Mourinho: vince 3-1 l’antici-
po e mette pressione al suo riva-
le diretto Delneri. L’appassio-

Miccoli
nante intreccio sull’asse Mila-
no-Roma-Palermo porta dritto
alla sfida scudetto stasera al-
l’Olimpico: sia la Roma che la
Samp l’affrontano con un gros-
so peso mentale. E l’epilogo del

Ancora un eurogol
loro faccia a faccia avrà un’in-
fluenza fondamentale per scu-
detto e Champions. Le insegui-
trici hanno fatto in pieno il loro
dovere e noi appassionati non

Milan travolto
avremmo potuto chiedere un fi-
nale più incerto e perciò avvin-
cente.

La cassaforte Ma, attenzione,

Palermo in delirio
nel gioco al massacro può entra-
re, a sorpresa, anche il Milan di
ieri sera che senza il redivivo Di-
da (c’è da rinnovare il contrat-
to...) avrebbe subìto una bato-
sta storica. Già perché, se Cassa-
no stasera facesse il più grosso I rossoneri sono fuori dalla corsa scudetto
dei dispetti a Totti sbancando
Roma il terzo posto dei rossone-
ri, uscirebbe dalla cassaforte do-
I siciliani al 4o posto, aspettando la Samp
ve Galliani lo custodisce da tem-
po: la Samp sarebbe a -4. Fanta-
calcio? L’aritmetica dice di no e
dice pure che il Milan non può
più arrivare allo scudetto, ipote- In quarta Se lo scenario di classi- sto all’incrocio) colta dinanzi al- tazzi, che di mestiere fa lo stop- La reazione Dopo aver realizza-
si questa sì da fantacalcio visto fica è questo, appassionante e la statua di Oddo, ha messo per, si è affidato appunto a Od- to una rete ogni nove minuti (la
come tra marzo e aprile la squa- crudele, la scena del Barbera completamente a nudo le pec- do, che di mestiere fa il terzino
Roma-Samp decisiva prima di Bovo era arrivata su di-
dra ha scialacquato punti nel ha visto i rosanero partire in che di giornata dei milanisti, e quest’anno lo ha fatto anche per Inter e Palermo. sattenzione generale in seguito
momento in cui doveva racco- quarta, soffrire oltre il dovuto il scesi in campo con una forma- poco. Risultato: anche il secon- Milan quanti infortuni, a corner), il Palermo si placa
gliere il massimo. Adesso è in ritorno orgoglioso degli illustri zione intera lasciata... in infer- do gol ce l’ha sulla coscienza ma lo schieramento (tranne il motorino Nocerino:
tensione pure Leonardo stretto ospiti e poi chiudere trionfal- meria. I reduci hanno pagato ca- l’ultratrentenne veterano che si chissà se Lippi lo segue) e lascia
nella morsa Palermo-Samp: mente con un bombardamento ro l’assetto d’emergenza della è fatto rubar palla da Hernan- difensivo lascia il pallino del gioco a Pirlo e See-
l’Inter ha perso un vantaggio di alla porta di Dida. La perla fina- difesa dove Leonardo, invece dez il quale poi ha chiuso in gol a desiderare dorf, mentre Ronaldinho, da
14 punti... le di Miccoli (pallone a giro giu- di lanciare il primavera Alber- il triangolo con Miccoli. punta, non si accende. Il Milan

LE PAGELLE di ANDREA SCHIANCHI

PALERMO BOVO ERRORI E GOL, LIVERANI IMPORTANTE MILAN DIDA FA MIRACOLI, INZAGHI STAVOLTA SPRECA
h8 h7
7
Tante energie,
R7
L’ALLENATORE
Delio Rossi
Punta sul ritmo e ha ragione: in
IL MIGLIORE
Miccoli
Come sempre parte da sinistra e si
5
Troppi assenti,
S5
L’ALLENATORE
Leonardo
Vista l’emergenza e la partita di
IL MIGLIORE
Dida
Sui gol non ci arriva neanche l’Uomo
tante idee e sì, ma questa
entusiasmo: 20 minuti mette in ginocchio il accentra: i milanisti non lo vedono squadra è Oddo, non era il caso di provare Ragno. Lui, però, limita i danni:
mix da Milan. Gestisce bene l’inevitabile mai. Un assist-gol per Hernandez e spenta e il giovane Albertazzi? E Dinho grandi interventi su Cavani,
Champions. calo nella ripresa. Cambi ok. una rete di rara bellezza. sfiduciata. centravanti, che senso ha? su Miccoli e miracolo su Pastore.

6,5 6 5,5 6 5,5 5,5 5 4 5,5 6 6 5,5


Sirigu Cassani Kjaer Bovo Balzaretti Migliaccio Zambrotta Oddo Thiago Silva Antonini Gattuso Pirlo
S’impegna su La posizione di Sul dialogo Ha il merito di Concede spazio Del Ha tutto la D’accordo che Non sappiamo Contiene sulla Non gli si Si addormenta
Pirlo e su Ronaldinho, più stretto degli farsi trovare a Zambrotta centrocampo è spazio che è un centrale se toccava a lui sinistra, possono sul palo,
Huntelaar. centrale del avversari, con pronto in area, che va sulla quello più vuole, può inventato, ma la marcatura di facilitato dalla chiedere trame vanificando il
Bravo e attento solito, gli il pallone a su angolo, per fascia come e macchinoso. stoppare il consegnare il Bovo sul primo poca spinta di raffinate e fuorigioco, sul
anche nelle consentirebbe terra, lui va nel timbrare l’1-0. quando vuole. Fatica a tenere pallone, correre pallone per il gol, ma era Cassani. Prova tocchi di gol di Bovo. Poi
mischie in area. qualche volata pallone. Non ha Disattento, Buon per lui alto il ritmo e a e crossare: mai 2-0 è davvero comunque il più a scendere, ma fantasia, però prova a
Reattivo su un sulla destra, la velocità per però, quando si che i cross non contrastare le che in mezzo troppo. E vicino al gli riescono quello che può macinare il
cross ma lui resta anticipare, né il lascia sfuggire sono perfetti e avanzate all’area arrivi un lasciare tre difensore e non poche cose da dare (cioè solito gioco, ma
pericoloso di timido a senso della Seedorf che nessuno li nemiche. lancio decente. metri in area a lo ha degnato ricordare. corsa, lotta e non è proprio
Jankulovski e guardia dello posizione riceve da Dinho raccoglie: Nel momento di E in fase Miccoli per il di uno sguardo. Finisce la sacrificio) lui lo serata: lento,
su un’incursione spazio. per evitare e riapre la l’avversario si difficoltà Rossi difensiva lascia 3-1 è Disattenzione partita da dà. È l’ultimo ad macchinoso,
di Seedorf. certi duetti. partita. affronta prima. lo sostituisce. a desiderare. imperdonabile. grave. terzino destro. arrendersi. impacciato.

6,5 7 6,5 6,5 6 6 5,5 6,5 5 6,5 5 6


Liverani Nocerino Pastore Hernandez Cavani Bertolo Jankulovski Seedorf Huntelaar Ronaldinho Inzaghi De Vito
Sarà lento, Pare Le qualità Gli capita una Entra al posto Delio Rossi lo Schierato da Fatica a entrare Si divora un gol Inesistente nel La voglia di L’unico giovane
recupererà indiavolato. Se tecniche non si palla buona e la di Hernandez e chiama in causa mezzala in partita, nel primo primo tempo, giocare è scelto da
pochi palloni, la vede con discutono, ma spedisce alle va a dare quando alla sinistra, se la travolto dalla tempo: buona decisamente tantissima, Leonardo tra i
ma quando si Gattuso, la una maggiore spalle di Dida. fastidio ai squadra manca vede contro velocità del la girata, più attivo nella l’entusiasmo quattro che
tratta di giocare mette sul piano presenza nelle È bravo Miccoli centrali ossigeno. Lui si Migliaccio e in Palermo. Nella pessimo il tiro. ripresa quando alle stelle, ma la sono in
è un signore. fisico e lo azioni (e nella a innescarlo, rossoneri con i mette a questo caso se ripresa prende Troppo isolato rientra, si fa precisione no: panchina. Fa il
Non sbaglia un costringe a partita) sarebbe ma lui ci mette frequenti «tagli» disposizione, va la cava. per mano il in attacco, non dare il pallone e gli capita un terzino sinistro
passaggio, sbuffare. necessaria. del suo, con un da destra a a pressare, Quando deve Milan e crea ha mai la imposta. Suo buon pallone e non gli si può
tocca di prima, È il primo a Ottimi numeri, sinistro preciso sinistra. Dida gli lotta, recupera impostare, pericoli. possibilità di l’assist per davanti a Sirigu imputare nulla.
lancia e detta i proporsi per le sì, però deve e velenoso. respinge una palloni e invece, ha Puntuale battere a rete Seedorf, e suo e lo ciabatta a Ha bisogno di
tempi. ripartenze che finalizzare Esce nella bella s’inserisce in pochi guizzi e l’inserimento- con relativa un tocco per lato. giocare per fare
(Blasi s.v.) vuole Rossi. di più. ripresa. conclusione. avanti. poche energie. gol (Mancini s.v.) facilità. Inzaghi. Non è da lui. esperienza.

TERNA ARBITRALE: ROMEO 7 Commette pochissimi errori in una partita tutto sommato corretta. I giocatori lo aiutano, i guardalinee lo assistono con puntualità e precisione. Rossomando 7; Lanciano 7

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

w
2
PALERMO MILAN IL FILM DELLA PARTITA

3 1 Segnano anche Bovo


e il solito Hernandez
I NUMERI
LA MOVIOLA
di Francesco Ceniti

V
777

1
GIUDIZIO Non c’è fuorigioco
MARCATORI Bovo (P) al 9’, Hernandez (P) al 18’ p.t.; Seedorf (M) al 10’, Miccoli (P) al 24’ s.t.

4-3-1-2 4-3-1-2
sul gol di Bovo
Sirigu; Cassani, Kjaer, Bovo, Dida; Zambrotta (dal 17’ s.t. Inzaghi), gol ogni 105’ Due soli ammoniti
Balzaretti; Migliaccio (dal 20’ s.t. Oddo, Thiago Silva, Antonini; Gattuso, la frequenza di
Bertolo), Liverani (dal 44’ s.t. Blasi), Pirlo, Jankulovski (dal 34’ s.t. De Vito);
Nocerino; Pastore; Hernandez (dal 12’ Seedorf (dal 42’ s.t. Mancini);
Hernandez: 7 i Gara tranquilla per Romeo che
s.t. Cavani), Miccoli. Huntelaar, Ronaldinho. reti realizzate in non commette errori
PANCHINA Benussi, Budan,
PANCHINA Abbiati, Strasser, 730 minuti giocati importanti. Il più grave è una
Calderoni, Celustka
Romagnoli, Albertazzi (18 presenze, 1 punizione dal limite non
ALLENATORE Delio Rossi
ALLENATORE Leonardo. sola gara giocata fischiata al Palermo (netto
ESPULSI nessuno. per intero) fallo di Pirlo su Miccoli). Per il
ESPULSI nessuno.
AMMONITI Huntelaar per proteste, resto, è regolare il vantaggio
AMMONITI nessuno. Gattuso per gioco scorretto. del Palermo: Bovo è tenuto in

58
ARBITRO Romeo di Verona
gioco da Pirlo che non sale in
tempo dopo aver coperto il
NOTE spettatori paganti 9.325, incasso di euro 396.995,00; abbonati 16.370,
quota di euro 237.200,00. Angoli 7-5. In fuorigioco 5-3. Recuperi 0’ p.t., 4’ s.t.
palo sull’angolo. Nella ripresa
punti è ok il 2-1 di Seedorf smarcato
POSSESSO PALLA PALLE RECUPERATE per il Palermo, da Ronaldinho. Due soli
9’ PRIMO TEMPO
che eguaglia il
punteggio record
ammoniti: al 23’ Huntelaar che
protesta contro l’arbitro gli ha
PALERMO 45% MILAN 55% PALERMO 45 MILAN 41 Il Palermo subito in vantaggio con Bovo: su
in Serie A chiamato un fallo in attacco; al
angolo di Miccoli, Migliaccio devia il pallone e il
TIRI IN PORTA TIRI FUORI ottenuto nel 41’ Gattuso che stende senza
difensore si trova solo davanti a Dida e non può
IIIIIIII III IIIII IIIIII 2006-07. Con tre complimenti Bertolo.
sbagliare. Si mette già male per il Milan LAPRESSE
PALERMO 8 MILAN 3 PALERMO 5 MILAN 6 gare da giocare

6 i CLIC
MOMENTI CHIAVE
PRIMO TEMPO 2-0 SECONDO TEMPO
9’ c GOL! Angolo di Miccoli, pallone deviato 10’ c GOL! Ronaldinho dai venti metri pesca
da Migliaccio, sbuca Bovo tutto solo e fa gol. Seedorf: elementare la conclusione.
18’ c GOL! Oddo si attarda nel rinvio, 24’ c GOL! Miccoli riceve in area spalle alla punti PERCHÉ IL MILAN
Hernandez ruba palla e dopo un triangolo con porta, ha il tempo per girarsi e mirare, con
Miccoli segna con un diagonale mancino. Oddo che non chiude: pallone a giro nel sette. per il Milan nelle NON PUÒ PIÙ VINCERE
ultime 7 gare (1
successo, 3 pari, Il Milan dice addio allo
ha due occasioni per rientrare dando a Dinho il ruolo di tre- agevolato dall’«assenza» altrui. 3 k.o.). Prima, i scudetto. A 3 gare dalla
nel match (erroraccio sotto por- quartista dietro Inzaghi e Hun- La gara finisce con Cavani che rossoneri erano fine i rossoneri con 64
ta di Huntelaar e bel tiro dai 30 telaar e mettendo Seedorf a Pir- si fa parare o fallisce altre tre a -1 dall’Inter punti possono arrivare a
metri di Pirlo parato), poi alla lo ai fianchi di Gattuso. Ma esat- conclusioni facili in un tripudio capolista 73 dove c’è l’Inter (che
terza, nella ripresa, ci riesce. È tamente sette minuti dopo que- di entusiasmo: il Barbera sogna però ha vinto gli scontri
Dinho a pescare in area Seedorf sta rivoluzione che dovrebbe già il Bernabeu. E del resto co- 18’ PRIMO TEMPO diretti). E niente scudetto
che scavalca Sirigu. portare a meta i rossoneri ecco me dar torto al popolo rosane- Neanche 10 minuti ed è 2-0: il solito Hernandez neanche in caso di arrivo
il Palermo uscire dall’assedio e ro: se la Roma non fa la stupida ruba palla a Oddo e batte Dida con un diagonale a 3 per la classifica avulsa
La mossa Qui Leonardo con i trovare il guizzo vincente di stasera, Zamparini è in zona implacabile. A inizio ripresa Seedorf accorcia le (Inter 7, Roma 5, Milan 4).
cambi ridisegna la squadra affi- Miccoli. Un pezzo di bravura Champions. distanze per il Milan, ma è un’illusione ANSA

Fatevi guidare dalla qualità.


Hyundai i10 tua da 7.490 euro con finanziamento a tasso 0,
anticipo 0 con due anni di assicurazione incendio e furto gratuita*.
Oppure con GPL gratis.

La compatta per la città con 5 porte e 5 posti veri.


Nelle concessionarie Hyundai ad aprile anche di domenica**.
i10: consumo max (l/100 km) urbano da 5,3 a 9,2/extraurbano da 3,8 a 6,3/combinato da 4,3 a 7,3. Emissioni CO2 max (g/Km): da 114 a 139.

www.hyundai-motor.it

*Hyundai i10 a 7.490 euro e Tasso Tan Zero con copertura Incendio e Furto per 24 mesi gratuita. Grazie al contributo della rete Hyundai. Hyundai i10: prezzo di vendita 7.490 euro, antic. 0, istruttoria 275 euro, finanziato 8.114,42
euro, 36 rate mensili da 225.50 euro comprensive di assicurazione del credito. Copertura Incendio e Furto per 24 mesi gratuita. Tan 0,03%, Taeg 2,94%. Imposta sostitutiva 0,25% dell’importo finanziato. Incasso rata euro 2.50 con
RID, euro 2.00 con boll. post. Invio comunicazioni periodiche euro 2.81. Condizioni contrattuali di finanziamento e polizza ass.va su Fogli Informativi e Nota Informativa in concessionaria. Salvo approvazione della banca erogante.
Messaggio promozionale. Offerta valida fino al 30/04/2010. Prezzo riferito a: i10 1.1 Like. Versione fotografata i10 1.2 Dynamic. **Per le concessionarie Hyundai aderenti all’iniziativa.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

Sei un installatore radio TV o un installatore elettrico?


Questo stupendo TV LCD da 22” è un regalo per te.

TERRESTRIAL

HIGH-DEFINITION MULTIMEDIA INTERFACE

Chiedi a un distributore Telewire come puoi averlo.


Elenco distributori che aderiscono alla promozione
PIEMONTE • Oddo elettronica srl (Pescate LC) EMILIA ROMAGNA • Gagliardi sas (Villa di Briano CE)
• Gedicom srl (Bra CN) • Electronic Market Group srl (LO) • Maste Elettronica di Cantarelli U. snc (RE) • C.A.T. snc (Bisaccia AV)
• Rizzieri Guglielmo & C. srl (Galliate NO) • Lonetti srl (S. Giuliano Milanese MI) • Lugli Mari srl (MO) • C.A.T. snc (BN)
• Comoli Ferrari & C. spa (NO) • Mauri Elettroforniture spa (Trezzo sull’Adda MI) • Mari srl (PR) • C.I.B.F. Elettronica snc (NA)
• S.T.S. Elettronica di A. Fante e F. Scarpari Snc (BI) • Skylink Engineering sas Di Viscardi Sabina & C. (Lissone MI) • Videocomponenti snc di Barduzzi R.& C. (BO) • Materiale Elettrico Musto (Trentola Ducenta CE)
• S.T.S. Elettronica di A. Fante e F. Scarpari Snc (Ivrea TO) • Mary sas (Acerra NA)
• Farret snc di Olivo Vittoria & C. (TO) LIGURIA LAZIO • GM Euroelettronica srl (Casoria NA)
• C.E.A.R.T. srl (Collegno TO) • S.B.I. Elettronic snc di Sessa Angelo & C. (IM) • Comilazio srl (RM)
• R.E.N. srl (TO) • Elcar sas di Navone Gino & C. (GE) • Elettronicamente srl (RM) PUGLIA
• Deola Ivano (VB) • Giupar srl (RM) • F.lli Logallo srl (MT)
VENETO • Telecab srl (FR)
LOMBARDIA • Elettro sidi’s di Nonnato S.&C. sas (Adria RO)
• Capuccini Evio (Polpenazze BS) • A.T.R. scrl (VI) MARCHE CALABRIA
• Frabert Elettronica srl (BG) • Tesser Antenne di Tesser L.&C. snc (TV) • Ancora Service srl (Civitanova Marche MC) • P.R.F. SAT Elettronica srl (Falerna CZ)
• Petrini sat srl (VA) • Omega srl (VR)
• Video Componenti srl (BS) • El.Co. Elettronica srl (Conegliano TV) CAMPANIA SICILIA
• Dme srl (MI) • Radio Ricambi Elettronica srl (PD) • Elettronica Atellana di Nicola Di Santillo (Sant’Arpino CE) • Strano spa (CT)
• Pioppi Adriano & C. sas (Gallarate VA) • Euro Point (BL) • Telericambi Cantilello srl (NA) • SG Electronics snc (Giarre CT)
• Antenna Club di Raldiri Mario (Corsico MI) • Pinos Expert sas di Biasotto L.&C. (Portogruaro VE) • Ime Sud Europe snc di Fabozzi Salvatore & C. (Aversa CE) • Real Store srl (ME)
• Centro Elettronico di Corbetta C&G snc (VA) • Orion di Spinosa Filomena (Mondragone CE) • Puglisi Elettronica (CT)
• HD TV srl (Treviolo BG) TRENTINO ALTO ADIGE • Luxor di Angelucci Paolo (Mondragone CE) • Teleprodotti di Stracquadanio & C. snc (RG)
• Be.me. Elettronica sas di Mercatelli R&C sas (PV) • Forniture Eettroniche Trentine di Donato F. snc (TN) • JPM Electronics snc (Campagna SA) • ET Elettronica sas (Santa Ninfa TP)
• M.s.m. Elettronica di G Spotti & C. snc (Saronno VA) • Discovery Satellite sas (Calvizzano NA) • T.V.S. sas (AG)
• Imat Felco spa (CO) FRIULI VENEZIA GIULIA • HI TEC SAT srl (NA) • Rikosat srl (PA)
• Centro Componenti TV srl (Rho MI) • Kalcic srl (TS) • Wit Telecomunicazioni srl (NA)
• Elettronica Sestese di Marchetti Elena & C. snc • Kalcic srl (Feletto Umberto UD) • Hd Audio Video srl (NA) SARDEGNA
(Sesto S. Giovanni MI) • AV1 (Tavagnacco UD) • Rotunno snc (Aversa CE) • Elettrosistem (San Sperate CA)

Qualora non trovassi un distributore Telewire nella tua zona chiedi al numero 035.4241 411 come fare per poterlo ricevere.

Installa la qualità Telewire

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R #

SERIE A ANTICIPI 35a GIORNATA


I SICILIANI MICCOLI A UNA RETE DAL RECORD giocherà qualche altro brutto
scherzo alla squadra di Delio
Rossi. Che smentisce di voler

«Segno ancora tifare per la Roma: «Non mi im-


porta nulla della Sampdoria
— dice il tecnico —, penso so-
lo al Palermo. La Champions

e sono storia League è un traguardo da rag-


giungere e non da sbandierare
ai quattro venti. Il mio rappor-
to con il pubblico rosanero è

per il Palermo» simbiotico, in campo metto


tanta passione e soffro come
loro. Il Palermo è una squadra
seria, da sette mesi sta sul pez-
FRANCESCO CARUSO zo e si è messa a mia disposizio-
ALESSIO D’URSO ne. E’ come quei talenti che
5 RIPRODUZIONE RISERVATA vanno disciplinati».

PALERMO dSe quella di Mauri- Verso il record Come ciliegina


zio Zamparini fosse supersti- sulla torta, il 3-1 contro i rosso-
zione o cruda convinzione, neri ha sortito anche un altro
non è facile dirlo. Di certo lo effetto: i rosanero con la vitto-
0-2 che il presidente del Paler- ria numero 16 di questo cam-
mo aveva pronosticato per la pionato avvicinano il record
sua squadra ha avuto per sua della scorsa stagione con 17
La delusione dei giocatori del Milan dopo il 3-1: da sinistra i rossoneri Pirlo, Oddo e Gattuso A. LIVERANI fortuna poco di profetico. «So- successi. Diciassette come le
no preoccupato, percepisco reti già centrate da Miccoli in
questo campionato che gli per-

Leo: «Un pessimo


un atteggiamento di facilone-
ria come se fosse scontato bat- mettono di mettere già la frec-
tere il Milan» aveva detto il nu- cia per il sorpasso. Contraria-
mero uno del club di viale del mente al suo presidente lui di-
Fante. ce di non essere scaramantico.
In un’annata così prodiga di

inizio di partita Zamparini smentito I suoi gioca-


tori hanno colto in pieno il
messaggio e lo hanno smenti-
to. I due gol di scarto alla fine
Fabrizio Miccoli, 30 anni LIVERANI

la Sampdoria lascerebbe inva-


riato l’inquilino del quarto po-
soddisfazioni a Miccoli manca
soltanto la consacrazione az-
zurra, ma lui preferisce far fin-
ta di nulla: «Alla nazionale
non ci penso. A parte il fatto

Bella la reazione»
li ha subiti il Diavolo. Fabrizio che di me si parla poco, since-
sto.
Miccoli ha avvicinato Dante Di ramente non mi interessa. Sto
Maso, miglior goleador rosa- bene così e non credo di far
nero di sempre in serie A (39 a Sindrome Non solo questo, pe-
parte della spedizione italiana
40), il Palermo ha avvicinato il rò, a quota 58 punti il Palermo
in Sudafrica perché dentro di
ha eguagliato il primato della
Il tecnico del Milan archivia il k.o. e guarda al traguardo Champions Lea-
gue. La squadra siciliana è an- stagione 2006-07 che verosi-
me sento che non ci andrò.
Vuol dire che in quel periodo
data a nanna di nuovo al quar- milmente supererà domenica starò a Gallipoli con la mia fa-
futuro: «Non al mio, alla Fiorentina. Andrà bene» to posto e stasera cenerà tifan-
do per la Roma che battendo
prossima a Siena, a meno che
la sindrome da trasferta non
miglia che vale molto di più
della nazionale».
DAL NOSTRO INVIATO in casa con Napoli, Lazio Cata- invece siamo stati troppo mor-
ALESSANDRA BOCCI nia e ha perso tre volte in tra- bidi, nei primi venti minuti si
5 RIPRODUZIONE RISERVATA sferta. E’ stato come scherzare poteva fare meglio. Però sono
col fuoco e poi bruciarsi, ma al contento di quello che i miei
PALERMO dSta finendo un po’ di là delle metafore contano i giocatori hanno fatto dopo. La
com’era cominciata, con la numeri: perché i punti sono reazione c’è stata, una bella re-
gente che in tribuna si mette a pochi e gli infortunati tanti. La azione, e abbiamo ripreso in
cantare «Siam venuti fin qua somma delle due cifre dà il Mi- mano la partita». Non è basta-
per vedere segnare Kakà». E se lan attuale, che lascia anche il to a raccogliere punti-tranquil-
non fosse che Ricky in questa suo allenatore senza parole. lità. «Il Palermo segnato sui no-
stagione non è stato tanto me- stri errori. Però abbiamo gioca-
glio del Milan (anche se guar- Errori Leonardo ha cercato to i peggiori venticinque minu-
da caso proprio ieri sera è tor- sempre di non perdere ener- ti degli ultimi tempi. E quei mi-
nato al gol), la beffa sarebbe gie in inutili lamentazioni e in nuti ci hanno penalizzato tan-
completa. Ma in realtà la beffa queste settimane ha signoril- tissimo. Poi abbiamo fatto un
più vera sarebbe lasciarsi sfug- mente ricordato quanto gli in- gol, rischiato di fare il secon-
gire il terzo posto dopo aver so- fortuni siano diffusi in tutte le do. Ma il terzo ci ha tagliato le
gambe».
gnato un insperabile scudetto. squadre. Però ha anche dovu-
Soltanto sei punti, al momen- to ammettere che quelli del Mi-
Fine stagione Tagliato le gam-
to, separano il Milan dalla lan sono stati uomini impor- be e peggiorato la classifica.
sconfitta peggiore: finire ai tanti, in momenti cruciali, e al- «Ma io non penso a questo né
preliminari di Champions Lea- la fine tutto pesa. In undici so- al mio futuro. Penso al gioco,
gue. «Mancano tre partite, la no rimasti a casa perché erano soltanto il gioco può farci otte-
squadra è matura, mi fido», di- squalificati e stavano male, e nere i risultati: è sempre stato
ce Leonardo. Ma i numeri so- neppure Seedorf a Palermo si così. E contro la Fiorentina tor-
no preoccupanti. sentiva tanto bene. Ma non c’è neranno tanti giocatori, potre-
soltanto questo nell’emorra- mo fare più scelte. In queste ul-
A ritroso Il Milan ha avuto le gia di punti e ambizioni delle time partite abbiamo dovuto
vertigini. Nelle ultime sette ultime settimane. Ad esem- cambiare tanto. Spero che la
partite, cioè da quando si è tan- pio, nel Milan di Palermo Leo- prossima settimana andrà me-
to avvicinato all’Inter da poter nardo trova difetti oltre al pre- glio». Intanto le voci dal Brasi-
tentare il sorpasso, la squadra gio di una buona reazione. le si rincorrono: se Leonardo
di Leonardo ha raccolto sei «Abbiamo avuto un approccio dovesse tornare nel suo Paese,
punti. Ha vinto contro il demo- sbagliato alla partita. Avrem- si è liberata anche la panchina
tivato Cagliari, ha pareggiato mo dovuto essere compatti e del Flamengo.

LA SFIDA AL CAGLIARI MAZZARRI VUOLE L’EUROPA

«Il mio Napoli lotta sino alla fine»


Vuole l’Europa, Walter Mazzar- con loro mi sono sempre trova-
Perché vedere
ri, ed adesso lo dice apertamen- to benissimo».
NAPOLI-CAGLIARI te: «Può succedere di tutto sia Il Cagliari sa che al San Paolo
Il Napoli segna sempre da per la Champions sia per l'Euro- non sarà facile. «Il Napoli è una
partite di fila in casa. Il Cagliari pa League. Il mio Napoli è gio- squadra forte con il morale alle
non vince in campionato dal 21 vane ed ha grande euforia. Lo stelle per la vittoria a Bari. Ma
febbraio, 2-0 a Parma. dico e lo ripeto, non firmo nul- noi non siamo in gita. Ce la gio-
San Paolo, ore 15 la: nemmeno arrivare a meno chiamo alla pari» ha detto nei
2 dalla Sampdoria all'ultima giorni scorsi Melis. Ieri, tutti
giornata. Il Cagliari è una squa- con la bocca cucita per decisio-
MIMMO MALFITANO dra adatta a giocare di rimessa. ne di Cellino: «Cercate di capi-
MARIO FRONGIA Il Parma è stato una lezione». re, i ragazzi hanno bisogno di
Su Balotelli: «L'ultimo dei pro- serenità». Intanto, il gruppo
dCi crede pure lui. E la sua con- blemi per me è gestire i giocato- perde Parola, oltre Lopez e Pi-
vinzione è quella del gruppo. ri considerati più difficili, anzi sano, per un attacco febbrile.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

SERIE A 35a GIORNATA


FIORENTINA-CHIEVO
BARI w
Ventura cambia I NUMERI Prandelli
mezza squadra
mette tutti
BARI (f.c.) Quasi un
paradosso. Il Bari è salvo da
un pezzo, eppure va in casa
della Signora con i nervi tesi.
15
anni fa moriva sotto esame
di leucemia a 23
Prova ne sia lo sfogo di ieri
anni Andrea
mattina del patron, Vincenzo
Fortunato. Perché vedere
Matarrese: «Ci accusano di
Così Bettega FIORENTINA-CHIEVO
non aver voluto tentare lo
«Il dolore
sbarco in Europa. Assurdo! Ora che anche il settimo posto è buono per
travolse tutti»
Dopo tutto quel che abbiamo l’Europa, la Fiorentina ha il dovere di crederci. Il

15
fatto per Bari». Intanto Chievo, con la salvezza, ha già vinto il suo scudetto.
Ventura cambia mezza Ora prova a prendersi qualche soddisfazione.
squadra: rilancia Donati, Franchi, ore 15
Almiron, Stellini, Salvatore
Masiello e Koman. i punti
«Cercheremo di mostrare un in meno della MATTEO DALLA VITE
calcio propositivo – dice il Juve rispetto GIANCARLO TAVAN
tecnico -, come abbiamo alla scorsa 5 RIPRODUZIONE RISERVATA
sempre fatto quest’anno. La stagione:
Juve? E’ una grande, Ma è pur ne aveva 66 alla dSul «Last train to London» ci salgono tutti.
vero che noi siamo rimasti 34ª ed era 3ª Bisogna vedere, poi, chi ci sarà anche all’arrivo.
imbattuti due volte a Milano». L’ultimo treno per l’Europa, e questo lo è per

18
Alberto Zaccheroni, 57 anni si alza dalla panchina della Juventus. Il club progetta il futuro senza di lui LAPRESSE davvero, lo guida Cesare Prandelli che parla da
manovratore anche del prossimo domani. Men-
si aspettava decisamente di tre il mondo del calcio s’interroga sul suo futu-

Zac già lascia più: hanno grandi qualità e Me-


lo pure il fisico per fare ancora
meglio. Se Benitez vuole un re-
gista davanti alla difesa, che
dia i tempi e lanci i compagni,
i punti della
Juve nelle 13
partite con
Zaccheroni (media
1,38). Ferrara ne
ro (viola o azzurro?), ecco che lui non mette
fermate e paletti ma viaggia col solito sogno
allegato: «E’ sempre quello: vincere a Firenze».
E il resto lo si capirà strada facendo.

le consegne: «No non è lui. Ma se cerca un gioca- aveva raccolti 33 In discussione Perché il fatto è che contano que-
tore in grado di sradicare un’in- in 21 (1,57). ste 4 partite finali. Contano per tutti, nessuno
finità di palloni, appoggiarli ai escluso: ed è questo il tema di Fiorentina-Chie-
compagni e restare concentra- vo. «In queste 4 gare - dice Cesare - dobbiamo
to per 90’ è perfetto». Cesare capire chi sono tutti quelli che potranno essere

alle rivoluzioni» Benitez Senza imbarazzi Zac-


cheroni denuncia il vizio tatti-
co della Juve di quest’anno
(«ma si può giocare a calcio
Prandelli
FOTOAGENZIA
i giocatori per il futuro». Chi resta e chi va in-
somma: tutti sotto esame, fermo restando che
3 pezzi grossi (Frey, cercato pure dall’Arsenal,
Vargas e Mutu) sono temi scottanti da estate
caldissima. E il contratto da allungare di Pran-
Il tecnico della Juventus: «Molti i giocatori anche senza regista») e no-
mina l’uomo a cui la società
delli? «Un falso problema. Quando sono arriva-
to avevo solo un anno di accordo. E’ un modo
vorrebbe affidare il rilan- per tenersi in discussione».
di qualità, non ha senso mandarne via troppi» cio. Il che dimostra quan-
Alti livelli Le statistiche raccontano di un alli-
to anche nell’ambiente
la trattativa venga data neamento: Prandelli oggi eguaglia le pre-
onesto. La prima quando am- per scontata, con tutti i senze di Bernardini sulla panca viola
Perché vedere (187). Il tecnico, che nella notte scorsa ha
mette che «se lo mancherò avrò rischi del caso quando c’è anco-
JUVENTUS-BARI fallito». E la seconda quando di-
«Dipende da cosa ra un obiettivo complicato da preso atto di due striscioni anonimi «con-
Champions lontana, Europa ce: «E’ complicato, perché non cerca Benitez. Se raggiungere. «Penso che i gioca- tro» sui cancelli del Franchi, ha parlato ieri
League da prendere, ma la Juve dipende solo da noi». Ma «pen- vuole un regista, tori un’occhiata al futuro la dia- mattina (e anche ieri sera) con Andrea Della
deve vincere. Il Bari viene da 3 so e spero che la zona Cham- Melo non lo è. Ma se no sempre — dice l’allenatore Valle. «Dopo la prestazione di Bergamo era ar-
sconfitte, sogna un colpo d’ala. pions sia ancora raggiungibile, in scadenza — Ma questo non rabbiato: aveva ragione. Io e lui ci siamo parlati
Olimpico, ore 15 almeno finché l’aritmetica dice chiede un rubapalloni significa che poi vadano in cam- con grande serenità: siamo entrambi motivati
di sì:questa squadra lo può e lo chi meglio di lui?» po distratti. Anzi, contro il Bari a fare bene e ancora più convinti che questa
deve fare». mi aspetto la stessa capacità di squadra possa fare ancora meglio». Senza Euro-
DAL NOSTRO INVIATO da spingersi a dare un consiglio stare in partita mostrata contro pa League, paradossalmente, si potrebbe. «Se
LUCA CURINO Qualità Dopo tre mesi non ha al suo probabile successore: l’Inter». E naturalmente un al- l’anno prossimo non dovessimo essere in Euro-
cambiato idea sulla qualità del «Quando leggo che a fine sta- tro esito, alla faccia di don Rafa- pa potrebbe venir fuori un campionato più bel-
VINOVO (To) dTra la revisione di suo organico. «Resto convintis- gione bisogna mandare via que- el che secondo il Daily Star al lo di quelli passati: avremmo la testa completa-
simo che questo gruppo ne ab- sto e quello, penso che sarebbe nuovo presidente del Liverpool mente sulla A e, magari, potremmo anche arri-
Calciopoli e i piani di rilancio
bia tanta. Ma per esprimerla bi- meglio andarci piano. Perché i Martin Broughton dirà che se vare a lottare per livelli molto alti».
per la prossima annata, quel
sogna stare bene sia di testa sia giocatori che oggi sono nel miri- ne andrà se verranno ceduti
che rimane di questa alla Juven- di gambe, e non sempre è stato no in futuro faranno sicuramen- Torres e Gerrard. Un punto a fa- Chievo sereno A Firenze il Chievo ha ottenuto
tus è un quarto posto che scivo- possibile. Io metto tutto in pre- te molto bene. Quest’anno non vore della Juve (o del Real?), una sola vittoria, al debutto in A. Oggi cerca i
la tra le mani come sabbia. Al- ventivo, però non mi sarei mai sono riusciti a esprimersi per perché Benitez sa bene che con punti della matematica salvezza. L’allenatore
berto Zaccheroni, assunto a fi- aspettato tanti infortuni». Solo gli infortuni loro o dei compa- i debiti che hanno i Reds difficil- Di Carlo recupera Pellissier: «Servirà - dice -
ne gennaio proprio per centra- questo ha fermato la Juve a pa- gni che dovevano sostenerli. mente possono rifiutare i 60 mi- una prova di carattere. La Fiorentina è forte ma
re almeno quell’obiettivo, rere di Zaccheroni, che sulla Mi riferisco a Diego e a Melo, i lioni offerti dal Manchester Ci- noi non siamo ancora salvi e per questo le moti-
aspettando il Bari è due volte qualità non transige. Al punto due più chiacchierati perché ci ty per l’attaccante spagnolo. vazioni non ci mancano di certo».

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

fA Marassi gara molto delicata per i


SERIE A biancocelesti in lotta per non retrocedere

w
Lazio, l’ordine di Reja
I ROSSOBLU’

I NUMERI Il sogno Coppe


per il Genoa
«Dimenticare il derby» 18 anni
dall'ultimo
non è in soffitta
«Serve almeno un punto, altrimenti sono guai. Ma io ho fiducia successo in
casa del Genoa Gasperini chiede la vittoria
Zarate? Spiace che escano certe cose, ci vuole serenità»
sulla Lazio: 1-0
l' 8-3-92. Poi 5
alla multinazionale (18 in gol)
gare: 4 vittorie per l’Europa e un futuro da vip
no pure le situazioni di Musle- Lazio e un pari
Perché vedere
ra (finito sul banco degli impu- FILIPPO GRIMALDI
GENOA-LAZIO tati per il secondo gol di Vuci- 5 RIPRODUZIONE RISERVATA

40
Genoa, ultimo treno per nic) e di Radu (causa sgambet-
l’Europa: se vince tiene accesa to a Perrotta). E poi c’è uno Za- GENOVA dSorpresa: il bomber — Enrico Preziosi,
la speranza. Se invece la Lazio rate sempre più depresso per le proprio lui — sarebbe già in casa. Però, racconta-
fa 3 punti, salvezza quasi certa continue esclusioni (anche og- reti no a Pegli, nonostante i gol a raffica segnati ieri
Marassi, ore 15 gi partirà dalla panchina). In segnate in casa dal presidente nel triangolare che ha chiuso la
settimana il fratello-procurato- dal Genoa, più convention genovese dell’azienda di famiglia,
re non ha risparmiato critiche di tutti in A, in non è lui una di quelle certezze in attacco per
DAL NOSTRO INVIATO all’allenatore. «Dispiace che 16 delle 17 gare l’immediato futuro che Gian Piero Gasperini an-
STEFANO CIERI vengano fuori certe cose, an- giocate: in drà cercando a partire dalla gara con la Lazio in
5 R PRODUZIONE RISERVATA
che perché in questo momento bianco solo con questi ultimi quattro atti del campionato. Insie-
di tutto avremmo bisogno tran- l'Inter nello 0-5 me, ovviamente, al passaporto per ritentare l’av-
FORMELLO (Roma)dDimenticare ne che di polemiche — osserva ventura in Europa League.
Reja —. Io continuerò a fare le

19
il derby. Facile a dirsi. E infatti
è una settimana che Reja conti- mie scelte. Fermo restando che Numeri pazzi Per rendersi conto di quanto sia co-
do a tutti la possibilità di met- munque eccellente il risultato ottenuto sin qui
nua a ripeterlo ai suoi giocato-
tersi in evidenza». dal Grifone, basta dare un’occhiata ai numeri.
ri. Perché c’è qualcosa che è ad-
Edy Reja, 64 anni, ha sostituito Ballardini alla Lazio da febbraio RDN punti Fra i rossoblù, sino ad ora, sono andati a segno
dirittura più importante di una Ordine pubblico Lazio alla cac- fatti dalla Lazio ben diciotto giocatori, a riprova del fatto che
stracittadina romana: la perma- ranno, soprattutto, quei gioca- Floccari. «Con la Roma ha sba- cia di punti-salvezza e i suoi ti- fuori casa, uno quella genoana è una vera e propria multinazio-
nenza in serie A. «Vero, a Ma- tori usciti col morale a pezzi gliato un rigore, ma anche i fosi si mobilitano. Saranno ol- in più di quelli nale del gol, ma — a dire il vero — più per neces-
rassi ci giochiamo una fetta di dalla sfida con la Roma? «Io cre- grandi campioni hanno fallito tre mille i sostenitori biancoce- all'Olimpico. E’ sità, che per scelta, visto che la malasorte si è
salvezza — sospira il tecnico do di sì — è fiducioso Reja —. dagli undici metri. Era davvero lesti presenti oggi a Marassi. l'unica in A ad accanita soprattutto sull’attacco sin dal ritiro pre-
—. Ci serve come minimo un E’ vero che il derby ci è costato giù di morale, lo hanno risolle- Una circostanza che preoccupa averne ottenuti campionato del luglio scorso. Di qui il fatto che il
punto, perché se da Genova tor- tre giocatori (un infortunato, vato i tifosi (che nel test di gio- gli esponenti delle forze dell’or- meno in casa capocannoniere stagionale, Palacio, è a quota
nassimo a mani vuote si fareb- Stendardo, e due squalificati, vedì a Formello lo hanno osan- dine. Il sindacato di Polizia sei, e dietro a lui (con cinque reti) seguono Scul-
be davvero dura». Ledesma e Kolarov, ndr). Ma nato, ndr). Si riscatterà e, se c’è Silp Cgil ha chiesto l’intervento li, Mesto, Marco Rossi e l’ex Crespo. Più staccato,
sono sicuro che i sostituti (Bia- un rigore, lo batterà ancora lui, del Prefetto di Genova per revo- ma soprattutto per colpa dei suoi guai fisici, è
Le scorie Ecco perché è così im- va, Baronio e Del Nero, ndr) sa- non si discute». Il derby, però, care il permesso della trasferta Acquafresca, l’uomo al quale in assoluto da oggi
portante dimenticare il derby. ranno all’altezza della situazio- non ha lasciato scorie solo sul ai laziali. Ma l’appello è caduto Gasperini chiederà quelle conferme sin qui man-
Ci riuscirà la Lazio? Ci riusci- ne». Un discorso a parte merita morale di Floccari. Delicate so- nel vuoto. cate. Per ripartire, da luglio, con nuove certezze.

A UDINE w A LIVORNO w IL DERBY w


NUMERO NUMERO NUMERO
Siena e Malesani Maxi Lopez Carica Bologna
contro Di Natale
l’ultima speranza
31 punti
fa felice Catania
«Voglio restare»
15gare
«Gara decisiva»
Parma con Crespo successi
10
fatti in casa senza vittoria del Bologna
dall’Udinese, su per il Livorno contro i 9
39: col 79,5% come nel ’30-31: del Parma:
Perché vedere Perché vedere Perché vedere
è in Serie A non battendo il è il bilancio
UDINESE-SIENA la squadra con LIVORNO-CATANIA Catania sarebbe BOLOGNA-PARMA in 31 sfide di
I toscani inseguono un briciolo di probabilità di
la percentuale In campo l’orgoglio, destino già scritto per entrambe
nuovo record Un derby è sempre un derby. In più il Bologna non
campionato. I
salvezza. Ma se l’Udinese vince, non ha più patemi
più alta di tutti le squadre. Per questo può esserci spettacolo
negativo in A può fallire, per evitare un finale con l’ansia della B
pareggi sono 12
Friuli, ore 15 Armando Picchi, ore 15 Dall’Ara, ore 15

LORENZINI-MEROI FINOCCHIARO-FORESI DI SCHIAVI-PIOVANI

UDINE dÈ un vero e proprio match point salvezza LIVORNO dAria pesante a Livorno: la squadra è BOLOGNA dL'ultima volta del Parma allo stadio
quello che l’Udinese si appresta a giocare con il oramai retrocessa in serie B, i tifosi della curva Dall'Ara fu un trionfo. Spareggio salvezza
Siena. I tre punti con i toscani, infatti, farebbero Nord hanno deciso per protesta di disertare lo 2005, in gol Cardone e Gilardino: Bologna in
salire i friulani a 42 punti, quota quasi impossibi- stadio e il presidente Spinelli, che ha messo la serie B. Stavolta a rischiare sono soltanto i pa-
le da raggiungere sia da Atalanta che Bologna società in vendita e aspetta possibili acquirenti, droni di casa, che hanno convocato gli stati ge-
che domenica si toglieranno punti nello scontro vedrà la partita da casa. In mezzo a questo ma- nerali: saranno in 25 mila, tutti in canotta rosso-
diretto. «Sì, è un match point ma dobbiamo gio- rasma, Gennaro Ruotolo chiede ai suoi una pro- blù, per volere della curva Bulgarelli che ha in-
carlo con giudizio - dice Marino –, senza frenesia Antonio Di va d’orgoglio: «Ora basta. Non voglio continua- Maxi Lopez, detto la «Giornata della maglia». Franco Colom- Marcelo
come abbiamo fatto sette giorni fa con il Bolo- Natale, 24 gol re a fare figuracce e mi aspetto che la squadra 26 anni Zalayeta, 32
ba ripropone la formazione di Udine con Adail-
gna». Domenica scorsa la testa dell’Udinese era per lui LAPRESSE reagisca. A meno che non voglia continuare a LAPRESSE anni LAPRESSE
alla sfida di coppa con la Roma. La delusione per uscire dal campo scortata dalla polizia». Il Li- ton dietro al duo Zalayeta-Di Vaio e inquadra il
la finale sfumata deve essere per Marino uno sti- vorno infatti è alla ricerca della prima vittoria derby: «Gara fondamentale ma, stando alla ma-
molo in più: «C’è rabbia per come è finita, ma ho nel girone di ritorno, visto che questa manca tematica, non decisiva. Sono ottimista: in setti-
visto la squadra concentrata e sono convinto che dal 10 gennaio nella gara casalinga con il Par- mana ho visto la squadra in ripresa sia nel fisico
faremo una grande partita. La stanchezza? Non ma. che nella testa. Le critiche dei tifosi? Sono state
esiste. Se qualcuno dei ragazzi è stanco me lo fatte nel modo giusto e quindi ci hanno sti-
dica che lo lascio fuori». Ma c’è anche il Siena Torna Mascara Tutt’altra aria nel Cata- molato».
che non vuole mollare la presa. «Lottiamo fin- nia, sereni da tempo per la lotta salvezza.
ché la matematica non ci condanna», ha riba- E il rientro di Mascara, che ha scontato la squa- Qui Parma A preoccupare l'ex Francesco Gui-
dito in settimana il presidente Mezzaroma lifica, rappresenta una garanzia per il gioco dolin è la «maledizione del centrocampo»,
che è comunque impegnato a costruire il fu- offensivo che il Catania vuole continuare a come l'ha chiamata lui annunciando che «an-
turo. Entro pochi giorni potrebbe infatti proporre per arrivare subito alla salvezza ma- che Jimenez non è stato convocato». Un nome
esserci l’annuncio dell’arrivo del d.s. tematica. Nel tridente offensivo, più che in più, e pesante, per la lunga lista degli indi-
Giorgio Perinetti, ora a Bari e a Siena mai, Lopez. Ecco il suo pensiero in merito al- sponibili (Paloschi, Zenoni, Morrone e anche
fino a 3 anni fa: avrà carta bianca. Oggi a le voci di mercato che girano sul suo conto: lo squalificato Lucarelli). Ma un derby è sem-
Udine è ultima spiaggia: senza vittoria le «Ronaldinho? Ho detto che mi piacerebbe,
pre un derby e il tecnico del Parma non vuole
(pur flebili) speranze di salvezza sarebbero un giorno, giocare nuovamente insieme
abbandonate in maniera definitiva. Malesani con lui, dopo l'esperienza vissuta a Bar- scuse. Via i cerotti e subito al contrattacco:
ha preparato una sorta di «gabbia» per Di Na- cellona. Ma il mio presente è il Catania. per la prima volta in stagione in campo dal
tale, ma il Siena deve più che altro pensare a Qui rimarrò perché sto bene». A centro- primo minuto in attacco ci sarà la coppia
strappare i tre punti e, quindi, il tecnico di campo potrebbe esserci spazio per Lede- Crespo-Bojinov che, fino ad ora, aveva in-
Verona manderà in campo una squadra d sma, rispolverato per dare più vigore alle ri- crociato i tacchetti appena in molti finali di
attacco: conferma del 4-3-3 con Reginaldo partenze: «Sono pronto, sto bene, adesso. gara. «Spero stiano bene tutti e due». E ci
al posto di Ghezzal (squalificato) e Malagò Vorrei recuperare il tempo perduto, a causa mancherebbe altro, aggiunge la smorfia di
al posto dell’altro appiedato Rosi. di piccoli infortuni, finalmente smaltiti». Guidolin.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

fNapoli e Juve ultima chiamata Champions


SERIE A Il Bologna col Parma: si gioca la salvezza

a
35
BOLOGNA (4-3-1-2) FIORENTINA (4-2-3-1) GENOA (3-4-3) JUVENTUS (4-3-1-2) taccuino
PARMA (3-5-2) CHIEVO (4-3-1-2) LAZIO (3-5-2) BARI (4-4-2) NEI GUAI
OGGI ORE 15 — ANDATA 1-2 OGGI ORE 15 - ANDATA 1-2 OGGI ORE 15 - ANDATA 0-1 OGGI ORE 15 — ANDATA 1-3
PREZZI Da 1 a 90 euro PREZZI Da 20 a 145 euro PREZZI da 25 a 150 euro PREZZI Da 20 a 110 euro
Tacconi gioca
e trova i finanzieri
ATA
TV Sky Calcio 5 HD; Dahlia 3 Calcio TV Sky Calcio 4 HD; Dahlia 2 Calcio. TV Sky Calcio 3 HD; Premium Calcio 3 TV Sky Calcio 1 HD; Premium Calcio 1
d(p.erc.) Ritorno amaro in campo
RN
GIO
1 VIVIANO 1 FREY 73 SCARPI 1 BUFFON per Stefano Tacconi, ex portiere
29 2 5 16 della Juventus e della Nazionale. Ie-
84 13 18 23 15 24 26 15 33 3 6
RAGGI PORTANOVA MORAS LANNA DE SILVESTRI KROLDRUP GAMBERINI FELIPE PAPASTATHOPOULOS MORETTI BOCCHETTI ZEBINA LEGROTTAGLIE CHIELLINI GROSSO
ri ha esordito con la maglia dell’Ar-
24 26 32 15 18 16 18 8 quata nei minuti finali dell’ultima tra-
40 77 28 4

La guida
BUSCÈ MUDINGAYI CASARINI ZANETTI MONTOLIVO CAMORANESI POULSEN MARCHISIO sferta a Montalto Marche che è val-
32 8 6 TOMOVIC MILANETTO JURIC CRISCITO
85 28 sa alla squadra ascolana il passag-
25 ADAILTON 9 MARCHIONNI JOVETIC VARGAS 8 9 10 9 DIEGO 10 gio in Promozione. Ma ad attender-
ZALAYETA DI VAIO 11 GILARDINO PALACIO ACQUAFRESCA PALLADINO IAQUINTA DEL PIERO lo c’erano gli agenti della Guardia di
86 77 83 31 20 9 6 10
Finanza di Ascoli, che gli hanno noti-
BOJINOV CRESPO DE PAULA 6 PELLISSIER FLOCCARI ROCCHI CASTILLO BARRETO
ficato un invito a comparire quale
CLASSIFICA 7 3 14 80 20
7
PINZI
16 19
81 5 33 32 2 11 4 16 90
persona informata sui fatti nell’am-
CASTELLINI ANTONELLI GALLOPPA VALIANI BIABIANY DEL NERO MAURI BARONIO BROCCHI LICHTSTE NER KOMAN ALMIRON DONATI ALVAREZ
SERIE A MARCOLINI RIGONI ARIATTI bito dell’inchiesta che a novembre
SQUADRE PT PARTITE RETI 15 24 5 26 80 25 17 19 27 15 2009 portò all’arresto del patron
4 5 2 20
G V N P F S DELLAFIORE PACI ZACCARDO RADU DIAS BIAVA S. MASIELLO BONUCCI STELLINI BELMONTE
MANTOVANI MANDELLI MORERO SARDO dell’Arquata, Marco Mongardini,
INTER 73 35 21 10 4 68 31
83 MIRANTE 28 SORRENTINO 86 MUSLERA 1 GILLET accusato di associazione per delin-
ROMA 71 34 21 8 5 61 37
quere finalizzata alla truffa, perpe-
MILAN 64 35 18 10 7 56 38 ARBITRO Bergonzi di Genova ARBITRO Peruzzo di Schio ARBITRO Morganti di Ascoli ARBITRO Gervasoni di Mantova trata nei confronti di numerosi im-
PALERMO 58 35 16 10 9 54 44 (Carrer-Altomare/De Marco) (Petrella-Alessandroni/Valeri) (Copelli-Cariolato/Trefoloni) (De Luca-Pirondini/Gallione)
prenditori per diverse decine di mi-
SAMPDORIA 57 34 16 9 9 43 39 lioni, e riciclaggio. Tacconi frequen-
NAPOLI 52 34 13 13 8 46 41
BOLOGNA FIORENTINA GENOA JUVENTUS tava Arquata e Mongardini in parti-
Guana col gruppo, ma andrà in tribuna. Jovetic può giocare titolare. In difesa Gasperini sempre in emergenza, Scarpi Amauri e Marchisio recuperati.
JUVENTUS 51 34 15 6 13 49 49
A centrocampo quindi i tre di Udine: rientra De Silvestri, a centrocampo confermato in porta. PANCHINA 13 Manninger, 29 De Ceglie, colare.
GENOA 48 34 13 9 12 55 55 Buscè, Mudingayi e Casarini. In difesa Zanetti (nonostante la tendinopatia). PANCHINA 32 Amelia, 20 Mesto, 5 Cannavaro, 7 Salihamidzic,
PARMA 46 34 12 10 12 37 44 Moras prevale ancora su Britos. PANCHINA 90 Seculin, 25 Comotto,
13 Fatic, 21 Zapater, 22 Gucher, 26 Candreva, 11 Amauri, 27 Paolucci. PRIMAVERA
PANCHINA 15 Colombo, 21 Zenoni, 18 Boakye, 14 Sculli. All. Gasperini. All. Zaccheroni. BALLOTT. Legrottaglie-
14 Natali, 28 Bolatti, 22 Ljajic,
FIORENTINA 46 34 13 7 14 47 41
6 Britos, 5 Mutarelli, 30 Modesto, 21 Babacar, 39 Keirrison. All. Prandelli.
BALLOTTAGGI Tomovic-Mesto Cannavaro 60-40%, Grosso-De Ceglie Frenata Juve
BARI 43 34 11 10 13 41 43 60-40%, Juric-Zapater 60-40%.
20 Gimenez 11 Succi. All Colomba. BALLOT. Vargas-Ljajic 70-30%. DIFFIDATI Acquafresca, Bocchetti,
60-40%. DIFFIDATI Diego, Del Piero, Samp k.o. a Firenze
CHIEVO 41 34 11 8 15 31 34 BALLOTTAGGI nessuno. DIFFIDATI DIFFIDATI Marchionni, Vargas, Salihamidzic, Chiellini Marchisio.
Gucher, Palacio, Scarpi, Suazo,
CAGLIARI 41 34 11 8 15 52 53 Guana, Portanova, Modesto, Lanna, Kroldrup, Zanetti, Comotto. SQUAL. Zapater. SQUALIFICATI Dainelli (1). SQUALIFICATI Sissoko (1), Melo (1). dI risultati della 25ª giornata del
CATANIA 40 34 9 13 12 40 40
Zalayeta. SQUALIFICATI nessuno. Gobbi (1), Mutu (fino al 29 ottobre INDISP. Jankovic (stag. finita), Dainelli INDISPONIBILI Chimenti (2 sett.), campionato Primavera.
INDISPONIBILI Mingazzini (10 giorni). 2010). INDISPONIBILI Santana (2 sett.), Kharja e M. Rossi (5 giorni), Giovinco (stag. finita), Trezeguet GIRONE A: Empoli-Grosseto 2-0;
UDINESE 39 34 10 9 15 44 50 ALTRI Lavecchia, Marazzina, Bassoli, (stagione finita), Pasqual (7 gg), Donadel Suazo (10 giorni). ALTRI Frison, (1 sett.), Caceres (1 sett.), Grygera
Piacenza-Juventus 2-2; Cagliari-Li-
LAZIO 37 34 8 13 13 32 38 Santos, Appiah, Savio, Pisanu, Guana. (3gg), Avramov (3 gg). ALTRI Agyei. El Shaarawy, Cofie. (10 giorni). ALTRI Marrone, Pinsoglio.
vorno (giovedì); Torino-Modena
BOLOGNA 36 34 9 9 16 37 51
4-0; Genoa-Parma 1-0; Fiorenti-
ATALANTA 34 35 9 7 19 35 48 PARMA CHIEVO LAZIO BARI na-Samp 4-1; Siena-Sassuolo 3-1.
SIENA 30 34 7 9 18 37 59 Emergenza a centrocampo: dopo Yepes non ce la fa. Al posto dello Floccari titolare, Zarate in panchina. Rilanci per Donati e Almiron in mezzo.
la rifinitura out pure Jimenez. squalificato Luciano c’è Ariatti. Dietro Stellini al posto dello squalificato Class. Samp 53 punti; Juve 52; Ge-
LIVORNO 26 34 6 8 20 22 52 PANCHINA 88 Berni, 13 Siviglia,
PANCHINA 1 Pavarini, 34 Gigli, PANCHINA 18 Squizzi, 3 Scardina, 87 Diakite, 4 Firmani, 15 Hitzlsperger, A.Masiello. Out Allegretti, gioca Koman. noa 50; Parma, Fiorentina, Empoli
■ CHAMPIONS ■ PRELIMINARI CHAMPIONS 8 Lunardini, 10 Dzemaili, 90 Pasi, 21 Frey, 15 Iori, 9 Bentivoglio, 10 Zarate, 74 Cruz. All. Reja. PANCHINA 25 Padelli, 3 Diamoutene, 45; Siena 42; Torino 33; Piacenza
■ EUROPA LEAGUE ■ RETROCESSIONE 16 Baccolo, 9 Lanzafame. All Guidolin. 22 Abbruscato, 11 Granoche. 21 Parisi, 9 De Vezze, 7 Rivas, 32; Cagliari 23; Sassuolo 22; Livor-
BALLOTTAGGI Floccari-Zarate 90-10%.
A par tà di partite giocate, la nostra classifica tiene conto ne l'ordi
BALLOTTAGGI Bojinov-Lanzafame All. Di Carlo. BALLOTTAGGI 69 Meggiorini, 8 Gosztonyi. All. Ventura.
ne di: 1) punti negli scontri diretti; 2) differenza reti negli scontri DIFFIDATI Baronio, Cruz, Floccari, BALLOTTAGGI nessuno. no 19; Modena 16; Grosseto 12.
60-40%. DIFFIDATI Paci, Paloschi, De Paula-Abbruscato 60-40%,
diretti; 3) differenza reti globale; 4) gol segnati; 5) ordine alfabeti
Sardo-Frey 55-45%, Ariatti-Bentivoglio Foggia, Rocchi. SQUALIFICATI DIFFIDATI Donati, Bonucci, Koman. Sampdoria, Juventus, Genoa quali-
co. Dzemaili, Mirante, Lunardini. Ledesma (2), Kolarov (1).
SQUALIFICATI Lucarelli (1). 70-30%. DIFF. Bianchi, Marcolini, SQUALIFICATI Gazzi (1), A. Masiello (1). ficate agli ottavi.
Sorrentino, Iori, Mandelli. SQUAL. INDISPONIBILI Bizzarri (stag. finita), INDISP. Donda-Ranocchia (stag. finita), GIRONE B Inter-Atalanta 0-0; Bo-
INDISPONIBILI Paloschi (5 giorni), Luciano (1). INDISPONIBILI Bianchi Matuzalem (stag. finita), Makinwa (5 Sestu (1 sett.), Kamata (1 sett.), Pisano
Zenoni (2 mesi), Morrone (5 giorni), giorni), Stendardo (5 giorni), Manfredini (1 sett.), Allegretti (1 sett.), Kutuzov
logna-Brescia 0-2; Udinese-Cese-
(1 settimana), Yepes (2 giorni).
Jimenez (da definire). ALTRI Miskiewicz, Sbaffo, Hanine, (10 giorni), Meghni (2 sett.). ALTRI (2 sett.), ALTRI Lamberti, Sforzini, na 2-1; Chievo-Cittadella 4-1; Albi-
ALTRI Russo, Traore. Finazzi, Moro, Jokic, Bogdani. Bonetto, Dabo, Foggia, Inzaghi, Scaloni. Visconti, Langella. noLeffe-Mantova 1-0; Vicenza-Mi-
lan 0-6; Padova-Triestina 0-1.
Class. Inter 57; Milan 51; Chievo
48; Atalanta, Brescia 46; Udinese
PROSSIMO TURNO LIVORNO (3-5-2) NAPOLI (3-4-2-1) UDINESE (4-3-3) ROMA (4-2-3-1) 45; Mantova 35; AlbinoLeffe 34;
Cesena 33; Triestina 24; Bologna
36ª giornata CATANIA (4-3-3) CAGLIARI (4-3-1-2) SIENA (4-3-3) SAMPDORIA (4-4-2) 23; Padova 18; Cittadella 11, Vicen-
Sabato 1 maggio
Parma-Roma ore 18 (0-2) OGGI ORE 15 — ANDATA 1-0 OGGI ORE 15.00 — ANDATA 3-3 OGGI ORE 15 — ANDATA 1-2 OGGI ORE 20.45 – ANDATA 0-0 za 10. Inter, Milan qualificate agli ot-
Milan-Fiorentina ore 20.45 (2-1) PREZZI Da 17 a 87 euro PREZZI da 18 a 55 Euro PREZZI Da 15 a 150 euro PREZZI da 21 a 185 euro tavi.
Domenica 2 maggio, ore 15 TV Sky Calcio 7 HD; Dahlia 1 Calcio TV Sky Sport 1 HD; Sky Calcio 2 HD; Pre- TV Sky Calcio 6 HD; Dahlia 4 Calcio TV Sky Sport 1 HD; Sky Calcio 1 HD; Pre- GIRONE C Salernitana-Bari 0-1;
Atalanta-Bologna (2-2) mium Calcio 2; Dahlia Sport. mium Calcio e HD; Dahlia Sport Palermo-Catania 2-2; Ancona-Cro-
Bari-Genoa (1-1) tone 2-0; Ascoli-Frosinone 0-0;
1 DE LUCIA 26 DE SANCTIS 22 HANDANOVIC 27 JULIO SERGIO
Cagliari-Udinese (1-2)
Reggina-Gallipoli 1-0; Lazio-Lecce
Catania-Juventus (2-1) 6 13 44 14 28 2
32 80 24 26 77 29 4 17
Chievo-Napoli (0-2) CAMPAGNARO CANNAVARO GRAVA CASSETTI BURDISSO JUAN RIISE 2-0; Napoli-Roma 0-4.
GALANTE KNEZEVIC BERNARDINI FERRONETTI DOMIZZI LUKOVIC PASQUALE
Sampdoria-Livorno (1-3) 16 5 23 6 7 16 Class. Roma 62; Palermo 54; Cata-
Siena-Palermo (0-1) 77 7 24 22 87 ZUNIGA PAZIENZA GARGANO ARONICA 3 88 20
PIZARRO DE ROSSI nia 49; Lazio 48; Bari 46; Reggina
Lazio-Inter (ore 20.45) (0-1) RAIMONDI PULZETTI MOZART PRUTSCH VITALE 7 17
ISLA INLER ASAMOAH 94 20 9
44; Salernitana 43; Napoli 35; Asco-
11 10 83 MENEZ PERROTTA VUCINIC
9 99 LAVEZZI 9 HAMSIK li 27; Lecce 22; Crotone e Ancona
DENIS SANCHEZ DI NATALE FLORO FLORES 10 TOTTI
DANILEVICIUS LUCARELLI 20; Frosinone 16; Gallipoli* 5. Ro-
MARCATORI 7 11 13 9
7
32 32 63 7 10 99 ma, Palermo, Catania e Lazio quali-
MASCARA LOPEZ IZCO NENÈ MATRI MACCARONE LARRONDO REGINALDO PAZZINI CASSANO ficate agli ottavi.
24 RETI: Di Natale (5) (Udinese) COSSU
19 27 8 22 12 8
20 RETI: Milito (4) (Inter) 8 5 4
18 16 17 77
RICCHIUTI BIAGIANTI LEDESMA TZIOLIS EKDAL VERGASSOLA GUBERTI POLI PALOMBO SEMIOLI
17 RETI: Miccoli (5) (Palermo) BIONDINI CONTI DESSENA
DONNE
33 23 3 22 3 50 29 9 3 6 28 8
15 RETI: Gilardino (1) (Fiorentina); 31 13 21 15 Vince la Torres
Pazzini (2) (Sampdoria) CAPUANO TERLIZZI SPOLLI ALVAREZ DEL GROSSO PRATALI CRIBARI MALAGÒ ZIEGLER LUCCHINI GASTALDELLO ZAURI
AGOSTINI ASTORI CANINI MARZORATTI
14 RETI: Borriello (1) (Milan) 21 ANDUJAR 22 MARCHETTI 85 CURCI 30 STORARI
E’ quasi scudetto
13 RETI: Matri (3) (Cagliari); Vucinic (2) d(g.l.g.) La Torres vince lo scon-
(Roma). ARBITRO Pierpaoli di Firenze ARBITRO Mazzoleni di Bergamo ARBITRO Rosetti di Torino ARBITRO Damato di Barletta tro diretto col Bardolino ed è ad un
(Rubino-Angrisani /Stefanini) (Di Fiore-Iannello/Nasca) (Stefani-Faverani/Brighi) (Romagnoli-Nicoletti/Russo)
12 RETI: Barreto (4) Bari; Eto’o (2) passo dallo scudetto. Risultati 19ª
(Inter); Pato (Milan); Hamsik (2) (Napoli); giornata: Roma-Fiammamonza
Maccarone (1) (Siena) LIVORNO NAPOLI UDINESE ROMA 2-2, Lazio-Tavagnacco 2-4, Tor-
Ruotolo promette sorprese: un 3-5-2 o Tornano Aronica e Cannavaro. Domizzi e Floro Flores le forze fresche. Pizarro e Perrotta hanno recuperato,
11 RETI: Tiribocchi (Atalanta) il 3-4-1-2 con Bellucci dietro alle punte. Pazienza avrà la maschera al naso. D’Agostino disponibile dalla prossima. Ranieri punta sul tridente leggero. res-Bardolino 3-1, Atalanta-Bre-
10 RETI: Adailton (1) Bologna; Floccari PANCHINA 25 Rubinho, 91 Modica, Convocato Maggio: si gioca un posto PANCHINA 6 Belardi, 4 Cuadrado, PANCHINA 1 Lobont, 5 Mexes, scia 2-0, Chiasiellis-Reggiana 1-3,
(2) (4 con il Genoa) Lazio; Cavani (1) 19 Di Gennaro, 8 Bergvold, 20 Bellucci, in panchina con Santacroce e Rinaudo. 28 Zimling, 19 Badu, 84 Lodi, 7 Pepe, 22 Tonetto, 33 Brighi, 11 Taddei, Torino-Venezia 3-2. Classifica:
(Palermo); Totti (4) (Roma) 5 Marchini, 21 Moro All. Ruotolo. PANCHINA 1 Iezzo, 8 Dossena, 9 Corradi. All. Marino. 19 Baptista, 20 Toni. All. Ranieri.
BALLOTTAGGI Pulzetti-Moro 80-20%; BALLOTTAGGI Isla-Badu 60-40%, Torres 53, Bardolino e Tavagnac-
9 RETI: Di Vaio (2) (Bologna); Martinez 77 Rinaudo, 13 Santacroce, 21 Cigarini, BALLOTTAGGI Perrotta-Taddei co 44, Reggiana, Roma 28, Torino
Prutsch-Bergvold 70-30% Floro Flores-Pepe 70-30%.
(1) (Catania); Pellissier (Chievo) ; 18 Bogliacino, 9 Hoffer. All. Mazzarri. 60-40%, Menez-Toni 80-20%.
DIFFIDATI: Miglionico, Diniz, Marchini, DIFFIDATI Basta, D’Agostino, Domizzi, 26, Lazio 23, Chiasiellis, Atalanta e
Ronaldinho (4) (Milan); Quagliarella Knezevic, Vitale. BALLOTAGGI nessuno. Ferronetti, Handanovic, Lukovic, Coda, DIFFIDATI Vucinic, Riise, Cassetti.
DIFFIDATI Pazienza, Lavezzi, Grava, Pasquale. SQUAL. Zapata e Sammarco
Venezia 16, Brescia 13, Fiamma-
(Napoli); Floro Flores (Napoli). SQUALIFICATI Perticone (1) SQUALIFICATI nessuno
INDISPONIBILI Miglionico, Rivas, Zuniga. (1). INDISPONIBILI Coda (stag. finita), monza 10.
Tavano (stagione finita), Diniz, Pieri, SQUALIFICATI Quagliarella (2). Sammarco (stag. finita), Basta (1 sett.), INDISPONIBILI Doni
Esposito (7 giorni) Filippini (5 giorni). INDISPONIBILI nessuno. D’Agostino (1 sett.). ALTRI Romero, ALTRI Artur, Andreolli, Faty, Motta, CALCIO A 5: UEFA CUP
la gazza sull'iPhone ALTRI Bardi, Simeoni ALTRI Maggio, Rullo, Gianello. Obodo, Siqueira, Geijo. Boudianski, Cerci

SEGUITE TUTTE LE GARE


Luparense-Araz
CATANIA CAGLIARI SIENA SAMPDORIA per il terzo posto
DEL CAMPIONATO DI A Tra i 22 convocati c'è anche Silvestre. Parola a casa bloccato dalla febbre. Conferma per il 4-3-3 con Malagò e Formazione-tipo con Gastaldello che
SU «TEMPO REALE» Mihajlovic rispolvera Ledesma. Melis ha un dubbio per reparto. Reginaldo per gli squalificati Rosi e torna al centro della difesa. Accardi non dOggi alle 17 (tv su Eurosport 2) la
PANCHINA 30 Campagnolo, 2 Potenza, Marzoratti, Dessena e Nenè favoriti. Ghezzal. In difesa rientra Pratali. convocato (affaticamento muscolare). Luparense sfida l’Araz Naxcivan
6 Silvestre, 4 Delvecchio, 5 Carboni, PANCHINA 24 Lupatelli, 3 Ariaudo, PANCHINA 31 Pegolo, 6 Terzi, PANCHINA 23 M. Cassano, (Azerbaigian) nella finale per il 3˚
26 Sciacca, 15 Morimoto. All. Mihajlovic 20 Barone, 18 Parola, 10 Lazzari, 88 Odibe, 24 Jajalo, 23 Jarolim, 22 Cacciatore, 13 M. Rossi,
10 Codrea, 11 Calaiò. All. Malesani.
posto della Uefa Futsal Cup. I tre
BALLOTTAGGI Spolli-Silvestre 27 Jeda, 30 Ragatzu. All. Melis. 20 Padalino, 12 Tissone, 7 Mannini,
70-30%, Ledesma-Carboni 70-30%. BALLOTTAGGI Malagò-Odibe 60-40% voltre campioni d’Italia venerdì so-
BALLOTTAGGI Nenè-Ragatzu 60-40%, 90 Testardi. All. Delneri.
DIFFIDATI Andujar, Biagianti, Lopez, Dessena-Lazzari 60-40%. DIFFIDATI Codrea, Tziolis,Vergassola, BALLOTTAGGI nessuno. no stati sconfitti (8-4) dai padroni
Mascara, Ricchiuti, Morimoto. DIFFIDATI Agostini, Jeda, Cossu. Maccarone DIFFIDATI A. Cassano, Padalino, di casa e campioni in carica del
SQUALIFICATI nessuno. SQUALIFICATI nessuno. INDISP. SQUALIFICATI Rosi (1), Ghezzal (1). Pazzini, Tissone. SQUALIFICATI Benfica che si giocheranno il tro-
Scarica gratis l'applicazione di Gazzetta INDISPONIBILI Llama e Augustyn Parola (1 sett.), Lopez (10 giorni), Agazzi INDISPONIBILI Parravicini nessuno. INDISPONIBILI Accardi
da App Store, provala per 2 settimane feo contro l’Interviù Madrid (Spa-
e poi scegli l'abbonamento.
(stagione finita), Martinez (10 giorni), (stag. finita), Pisano (stag. finita). (1 settimana), Fini (una settimana). (3 giorni), Pozzi (5 giorni).
Le istruzioni nelle pagine di «Altri Mondi» Plasmati (2 settimane). ALTRI Vigorito, Verachi, Nainggolan, ALTRI Jaakkola, Buchel, Filipe, Ivanov, ALTRI Guardalben, Castellazzi, Soriano gna). Finalissima in diretta tv alle
ALTRI Barrientos, Moretti, Bellusci. Dametto, Larrivey, Brkljaca, Di Laura. Brandao, Rossi, Rossettini, Ficagna. Scepovic, Messina, Elsneg, Regini. 19.30 su Eurosport 2.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R
#
DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

fLIGA Blaugrana con maglia vista Champions


MONDO al termine della partita contro lo Xerez

y
Il Barça c’è GERMANIA
LE ALTRE Solo un pari per il Bayern
GARE
IN SPAGNA Lo Schalke lo riagguanta

ma soffre 34a giornata


MONACO (m.d.i.) Trema il Bayern a due giornate
dal termine della Bundesliga. I bavaresi non
vanno oltre l’1-1 a Moenchengladbach (pari di
Klose). Ne approfitta lo Schalke, che fatica a

E pensa
Ieri Berlino contro l’ormai praticamente retrocessa
Barcellona- Hertha, grazie a un gol di Westermann (0-1). Le
Xerez 3-1, due contendenti per il titolo tedesco sono a pari
Saragozza- punti (64) in testa alla classifica, ma il Bayern
Real Madrid 1-2, conta 13 reti di differenza a favore.

già all’Inter
Valencia- 32a GIORNATA Venerdì: Bochum–Stoccarda 0-2.
Deportivo 1-0 Ieri: Borussia Moenc.–Bayern 1-1,
Norimberga–Borussia Do. 2-3, Hertha–Schalke
Oggi 0-1, Leverkusen–Hannover 3-0, Mainz–Eintracht
Almeria- 3-3, Werder–Colonia 1-0. Oggi:
Gol di Jeffren, Henry e Ibra Espanyol,
Maiorca-
Hoffenheim–Amburgo, Friburgo-Wolfsburg.
CLASSIFICA Bayern e Schalke 64; Werder e
Malaga, Leverkusen 57; Borussia Do. 56; Stoccarda 53;
Il Camp Nou mercoledì prepara Santander- Amburgo* 48; Wolfsburg* e Eintracht 46; Mainz
Villarreal, 45; Borussia Moenc. 38; Colonia 37; Hoffenheim*
un’atmosfera infuocata Messi con la maglia per mercoledì: «Ci giocheremo la pelle» REUTERS
Sporting Gijon-
Valladolid,
35; Norimberga, Bochum e Friburgo* 28;
Hannover 27; Hertha 23. (* una partita in meno).
Atletico Madrid-
FILIPPO MARIA RICCI mo la pelle» e «Mercoledì tutti sto fatica e ci ha messo del suo Tenerife,
BARCELLONA 3 5 R PRODUZIONE RISERVATA al Camp alle 20» i due messag-
gi lanciati attraverso il fronte e
per non smentirsi schierando
una formazione piena di novi-
Getafe-Siviglia
FRANCIA
XEREZ 1 BARCELLONA dGiocare con lo
Xerez pensando all’Inter. Un
il retro della t-shirt. tà e zavorrata da una coppia
centrale, Marquez-Chygryn- Domani Bordeaux: ancora un k.o.
Osasuna-
GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 2-1 Barcellona inedito, distratto e Istruzioni Le stesse due frasi so- skiy, da brividi. Dopo aver ripo-
Athletic Bilbao Il Marsiglia può decollare
MARCATORI Jeffren (B) al 14’, Henry poco raccomandabile in alcuni no state riprodotte su 50.000 sato appena 56 minuti nelle ul-
(B) al 24’, Bermejo (X) al 25’ p.t.; Ibrahi- elementi di secondo piano bat- cartoncini distribuiti fuori dal- time 24 partite Messi si è acco- PARIGI (a.g.) Continua il momentaccio del
movic (B) all’11’ s.t. te 3-1 con qualche sofferenza lo stadio, con alcune istruzio- modato in panchina. Con Inie- Classifica Bordeaux di Blanc: l’1-0 subito contro il Lorient
BARCELLONA (4-3-3) V. Valdes 6; di troppo una squadra al debut- ni: i tifosi devono cercare di es- sta e Abidal infortunati rispet- Barcellona 87; (decide Gameiro) significa quarta sconfitta nelle
Puyol 6, Marquez 5 (dall’8’ s.t. Piqué to assoluto al Camp Nou e ulti- sere già dentro lo stadio 45 mi- to a San Siro Pep ha fatto 5 cam- Real Madrid 86; ultime cinque partite. Il Lilla approfitta del pari
6), Chygrynskiy 4, Maxwell 5,5; Xavi ma in classifica con un distacco nuti prima dell’inizio della ga- bi: fuori anche Alves (squalifi- senza reti del Montpellier a Nancy per scavalcarlo
6,5, Touré 7, Se. Keita 6; Jeffren 6,5
Valencia 62;
(dall’8’ s.t. Messi 6,5), Ibrahimovic 6,
record di 60 punti. ra e se possibile venire tutti con cato), Piqué, Busquets e Pedro, Maiorca 55; in classifica e piazzarsi al terzo posto. Oggi il
Henry 5 (dal 28’ s.t. Bojan s.v.). ALL. la maglia del Barça. Mercoledì dentro Maqruez, Chygrynskiy, Siviglia 54; Marsiglia di Deschamps può allungare in vetta.
Guardiola 6. Ossessione A complicare una poi il Camp Nou prenderà for- Touré, Jeffren ed Henry. Il Villarreal, 34a GIORNATA Ieri: Le Mans-Lilla 1-2,
XEREZ (5-1-3-1) Renan 6,5; Francis partita sulla carta semplicissi- ma e colore grazie a 90.000 tes- Barça è andato in vantaggio al Ath. Bilbao 49; Lorient-Bordeaux 1-0, Nancy-Montpellier 0-0,
5,5, D. Prieto 6, L. Gioda 6, Aythami 4 ma la voglia degli avversari ma sere di un mosaico disegnato 14’ con un guizzo di Jeffren ser- Getafe 47; Nizza-Grenoble 2-1, Sochaux-Boulogne 0-3, Paris
(dal 1’ s.t. C. Calvo), Casado 4,5; V. soprattutto le scelte di Guardio- per la gara con l’Inter e creato vito da Xavi. Raddoppio con Deportivo 44; SG-Rennes 1-1. Oggi: Lens-Valenciennes,
Sanchez 6: Orellana 6,5, Si. Keita 6
la e quell’idea fissa di colore ne- grazie all’aiuto dei tifosi. Il Henry servito generosamente Atl. Madrid 40; Tolosa-Auxerre, Marsiglia-St. Etienne,
(dal 18’ s.t. Moreno 6), Armenteros
6,5 (dal 35’ s.t. Alustiza s.v.); Bermejo razzurro. Tale l’ossessione che Barça ha registrato anche due da Ibrahimovic e 2-1 di Ber- Osasuna, Lione-Monaco (rinviata al 12/5).
6,5. ALL. Gorosito 7. a fine partita i giocatori del spot televisivi che andranno in mejo, propiziato da un altro er- Almeria, CLASSIFICA Marsiglia 68 punti; Auxerre 63; Lilla
Barça si sono infilati delle ma- onda in questi 3 giorni. È la par- rore del centrale ucraino. Il gol Espanyol 38; 61; Montpellier 60; Lione* 59; Bordeaux* 57;
ARBITRO Muñiz Fernandez 6,5.
NOTE Espulsi Alustiza (X) al 45’ s.t. e Orella
gliette nere già preparate con tita dell’anno, mentre quella della sicurezza è di Ibra, servi- Sporting G. 37; Lorient 53; Rennes 52; Monaco* 49; Paris SG 46;
na (X) al 47’ s.t. per gioco scorretto. Ammoni un doppio messaggio per gli ol- con lo Xerez era una formalità to da Touré, e arriva al 56’. Poi Santander 36; Nancy, Valenciennes* 44; Tolosa 43; Nizza 40;
ti Aythami, V. Sanchez, Casado, Orellana, tre 80.000 tifosi venuti ieri al possibilmente traditrice. poco altro: lo Xerez si è spento Saragozza 34; Lens 39; Sochaux 38; St. Etienne 36; Le Mans 28;
Bojan, Messi, Bermejo, Moreno, Carlos Cal Camp Nou. Il tema di fondo è e il Barça ha potuto guardare Malaga 33; Boulogne 27; Grenoble 16. (*una gara in meno).
vo, Leandro Gioda.
la «remuntada»: «Ci giochere- Cambi Guardiola aveva previ- avanti. Non voleva fare altro. Tenerife 32;
Valladolid 29;
Xerez 27
A SARAGOZZA RICKY REALIZZA LA RETE DECISIVA DEL 2-1 CHE LASCIA I MADRILENI A -1 DALL A VETTA LIBERTADORES

Riecco Kakà: un gol che tiene vivo il Real C’è Flamengo-Corinthians


Adriano sfida Ronaldo
5 R PRODUZIONE RISERVATA via, si fanno male prima Van fortunio e si fa di nuovo male, manca un quarto d’ora Pellegri- RIO DE JANEIRO (m.can.) Finalmente un duello tra
der Vaart (entra Raul al 14’) e al suo posto c’è Benzema. Il Sa- ni cambia Gago con Kakà e al- Adriano e Ronaldo nel calcio brasiliano. Il
dKakà salva il Madrid. Si, pro- poi il cileno Suazo, l’arma più ragozza soffre, perde Contini l’82’ Ronaldo serve il brasilia- Flamengo dell’ex attaccante di Inter, Fiorentina
prio così. Il brasiliano, assente pericolosa del pericolante Sa- espulso per una gomitata a Hi- no che segna con un diagonale e Parma, affronterà il Corinthians dell’ex
dalla debacle in Champions ragozza. I padroni di casa gio- guain ma in 10 al 61’ trova il preciso dalla destra, appena nerazzurro e rossonero negli ottavi della coppa
col Lione, riappare dopo 45 cano al limite: gomitata di Con- pareggio con Colunga bravo a dentro l’area. La gioia è incon- Libertadores. La prima sfida mercoledì a Rio.
giorni e risolve una partita che tini a Ronaldo e poi di Eliseu a finalizzare un contropiede soli- tenibile, i ringraziamenti di Ri- Gli ottavi: Corinthians (Bra)-Flamengo (Bra),
per il Real si era messa malissi- Casillas, l’arbitro Undiano Mal- tario saltando anche Casillas. cky si levano al cielo, quelli del San Paolo (Bra)-Universitario (Per), Nacional
mo. A Saragozza in una serata lenco perdona. Raul colpisce il Madrid prendono la forma di (Uru)-Cruzeiro (Bra), Estudiantes (Arg)-San
piena di pathos la squadra di palo al 27’ e segna al 50’ dopo Il salvatore Cinque minuti do- un abbraccio enorme al brasi- Luis (Mes), Internacional (Bra)-Banfield (Arg),
Pellegrini vince 2-1 e resta at- che il portiere Roberto aveva po Sergio Ramos colpisce il pa- liano sinora tremendamente Universidad de Chile (Cil)-Alianza Lima (Per),
taccata al Barça, un punto più fermato i tiri di Higuain e Ro- lo di testa e per il Madrid sem- castigato dalla pubalgia. Vélez Sarsfield (Arg)-Chivas (Mes), Libertad
su a 4 turni dalla fine. Pronti naldo. Raul rientrava da un in- bra spegnersi la luce. Quando f.m.r. (Par)-Once Caldas (Col).

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

fPREMIER LEAGUE 36a giornata


MONDO Ferguson si riporta in testa e spera ancora

Eterno Giggs LE ALTRE


Il City pareggia
Zola, salvezza
Doppio penalty a un passo
Il City approfitta solo in parte
della sconfitta del Tottenham,

United in vetta pareggiano 0-0 in casa


dell’Arsenal. Ora Mancini è a un
solo punto dal quarto posto. Il
West Ham vede la salvezza. Ad
Upton Park arrivano tre punti

Tottenham battuto e Chelsea superato d’oro per la formazione di Zola,


che va sotto contro il Wigan
(autorete di Spector), ribalta la
Ancelotti oggi atteso dallo Stoke City Ryan Giggs, 36 anni, allo United dal 1987. Ieri ha realizzato due gol al Tottenham EPA situazione con Ilan e Kovac, si
fa raggiungere da Rodallega e
GIANCARLO GALAVOTTI no l’impressione di poter rapi- a King, con il permesso di Rafa- chiude i conti, per il definitivo
3-2, con Parker. Se oggi il
MANCHESTER UTD 3 5 RIPRODUZIONE RISERVATA nare un pari quando King, il mi-
gliore degli Spurs, s’arrampica
Rooney out per el, solito tallone d’Achille.
Burnley non batte il Liverpool,
MANCHESTER dCarlo Ancelotti sulla schiena di Carrick (fallo un guaio ai flessori: Chicca Redknapp firma per il la salvezza diventa quasi
TOTTENHAM 1 ha preferito andare al cinema. non fischiato) per la zuccata Premier finita, ma pari, Ferguson non ci sta. E s’af- matematica.
36a GIORNATA Ieri
GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 0-0 Per rilassarsi, pare, con «Scon- imparabile dell’1-1. Troppa al Mondiale ci sarà fida a Chicco Macheda: dentro
Manchester Utd-Tottenham
MARCATORI Giggs (M) su rigore al 13’, tro dei titani», invece di stres- grazia sarebbe stata per Harry al 79’, 2’ dopo plasma il filtran-
3-1, Bolton-Portsmouth 2-2,
King (T) al 25’, Nani (M) al 36’, Giggs su sarsi con la diretta tv di Man- Redknapp che ha assemblato te che ispira Nani. Eterno re-
Hull City-Sunderland 0-1,
rigore al 41’ s.t. chester United-Tottenham. un Tottenham con carica auto- s’è inguaiato agli adduttori — bus, stavolta il portoghese fa il West Ham-Wigan 3-2,
MANCHESTER UNITED (4-2-3-1) Per arrivare fresco oggi alle 17 distruttiva. Il migliore dei tec- spiega Ferguson —. Ne avrà verso a Ronaldo, 2-1 di gran Wolverhampton-Blackburn 1-1,
Van del Sar 6, Rafael 5,5 (dal 35’ s.t. quando il Chelsea deve per for- nici inglesi (classifica alla ma- per 2-3 settimane». Stagione fi- classe che inganna Gomes con Arsenal-Manchester City 0-0.
Macheda 6,5), Vidic 6, Evans 6,5, za battere lo Stoke a Stamford no) parte con Assou-Ekotto a nita, Inghilterra in allarme. Ro- un cucchiaio volante. È appe-
Evra 6 (dal 22’ s.t. O’Shea 6); Fletcher Oggi Aston Villa-Birmingham,
6, Scholes 6,5; Valencia 6 (dal 15’ s.t. Bridge per tornare in testa alla destra della difesa (panchina oney è un titano, Berbatov un na il suo 2o gol in questa Pre- Burnley-Liverpool,
Carrick 6), Giggs 7, Nani 7,5; Berbatov Premier. Anche senza quel tita- per il buon Bassong). Il terzino vampiro che dimentica i canini mier, ma può valere il titolo. Everton-Fulham, Chelsea-Stoke
6. PANCHINA Kuszczak, Brown, Har- no di Rooney, e con Evra e Na- sinistro franco-camerunense in camerino. Non riesce a mor- Scatenato, Nani prepara il 3-1, (diretta Sky Calcio 9, ore 17).
greaves, Gibson. ALL. Ferguson 7. ni con la nausea (vomitano in non è un fuoriclasse, e dall’al- dere, davanti a Gomes. Ma fa e Palacios gli frana addosso in CLASSIFICA Manchester
TOTTENHAM (4-4-2) Gomes 6,5; As- campo, un virus) i Red Devils tra parte è un disastro incom- saltare il catenaccio del Tot- area. Giggs, 36 anni, fa il bis United 79 punti; Chelsea 77;
sou-Ekotto 4,5, Dawson 6, King 7, Ba- sgretolano gli Spurs, preten- bente. Incapace di prendere le tenham con un grandioso col- dal dischetto con la copia del
le 6; Bentley 5 (dal 21’ s.t. Lennon 5), Arsenal 72; Tottenham* 64;
Huddlestone 5,5, Palacios 5, Modric
denti alla zona Champions do- misure a Nani, sopraffatto dai po di tacco per Evra, steso in primo penalty, esattamente Manchester City* 63; Aston
6; Pavlyuchenko 5,5 (dal 31’ s.t. Crou- po aver raccolto gli scalpi di Ar- capogiri, incredibilmente resi- scivolata da Assou-Ekotto. Sen- dalla parte opposta. «Il titolo è Villa 61; Liverpool 59; Everton
ch s.v.), Defoe 5 (dal 10’ s.t. Gudjohn- senal e Chelsea nei turni prece- ste quasi un’ora. Anche perché za Rooney, il rigore tocca a Gig- ancora nella mani del Chelsea 54; Birmingham 47; Blackburn,
sen 5). PANCHINA Alnwick, Kaboul, denti. I londinesi non vincono lo United senza Rooney non è gs. Classe, esperienza, nervi — chiude Ferguson —. Solo il Sunderland 44; Stoke City*,
Bassong, Jenas. ALL. Redknapp 5.
all’Old Trafford da 21 anni, e irresistibile. saldissimi, il titano gallese infi- Chelsea può perderlo». Oggi Fulham* 43; Bolton 36; Wigan,
ARBITRO Marriner 6,5. stavolta non fanno eccezione. la Gomes (che pure è bravo) Chelsea-Stoke, il 2 maggio Li- Wolverhampton 35; West Ham
NOTE spettatori 75.268. Ammonito Nani (M) Rooney k.o. Il bomber di Liver- nello spiraglio accanto al palo verpool-Chelsea e Sunder- 34; Hull City 28; Burnley 27;
per gioco falloso. Tiri in porta 6 3. Tiri fuori Inciucio Reggono un primo pool è lassù, dietro i vetri di un di destra. Bale, giustiziere di land-United. Poi il traguardo: Portsmouth **16. * una partita
13 6. In fuorigioco 4 1. Angoli 4 4. Recuperi: tempo inciuciato (beato Ance- box con il piccolo Kai (5 mesi) Arsenal e Chelsea, esce dalla Chelsea-Wigan e United-Stoke in meno. ** 9 punti di penalità.
primo tempo 2’, secondo tempo 4’.
lotti al cinema), e danno perfi- già in tenuta United. «Giovedì mediocrità per l’assist dell’1-1 (9 maggio). Scontro di titani.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

SERIE B 37a GIORNATA


IL SORPASSO CESENA E BRESCIA SCAVALCATI
IL FILM DELLA GARA
Giacomazzi-gol
poi ci pensano Basta Martinetti
Angelo e Corvia
Sassuolo rinasce
V La squadra di Pioli
soffre contro
quartista di movimento, apre
spazi per gli inserimenti degli
esterni. Il Sassuolo non ha il
colpo del k.o., anzi col passare
l’Ancona ma resiste dei minuti lascia campo all’An-
cona. Perciò Pioli corre ai ripa-
con l’uomo in meno ri inserendo Piccioni e tirando
la linea difensiva a 5, ma sulla
DAL NOSTRO INVIATO prima ripartenza avversaria
ANDREA TOSI Rossini si trova scoperto uno
L’esultanza dei giocatori del Lecce, a Grosseto, dopo il gol del 2-0 realizzato dal brasiliano Angelo LEZZI 5 RIPRODUZIONE RISERVATA contro uno con Colacone che
viene fermato con un fallo da
MODENA dNon vuole mollare rosso diretto. L’innesto di Zam-

Lecce implacabile la serie A diretta il Sassuolo


che tra alti e bassi, passando
da belle vittorie esterne ad ino-
pinati k.o. casalinghi, ritrova il
secondo posto in solitudine
pagna dà ossigeno nel posses-
so palla.

Ancona spuntato Mastronun-


zio va k.o. nel primo tempo per

Altro scatto da A 39’ PRIMO TEMPO


La capolista passa
Di Michele fugge sulla sinistra e
crossa rasoterra: Giacomazzi mette
dentro in scivolata LEZZI
con una vittoria sofferta ma
molto emblematica sotto
l’aspetto delle motivazioni. La
squadra neroverde difende coi
denti il bel gol di Martinetti, so-
un problema muscolare. Gli
ospiti avanzano il baricentro,
De Falco e Miramontes spara-
no fuori le loro cannonate, Co-
lacone si fa murare da Bressan.
Capolista ok DAL NOSTRO INVIATO
NICOLA BERARDINO
linea mediana giallorossa to-
glie respiro e idee alla coppia
prattutto quando deve fronteg-
giare il tentativo di rimonta
Nessuno degli avanti di Salvio-
ni sa sfruttare la superiorità nu-
Consonni-Carobbio e la mano- dell’Ancona in 10 contro 11 merica, il centrocampo non il-
a Grosseto
5 R PRODUZIONE RISERVATA
vra del Grosseto non ha riforni- per l’espulsione di Rossini. Lo lumina. Così l’Ancona deve su-
GROSSETO dIl Lecce allunga il menti sulle fasce. Il Lecce presi- spettacolo e il bel gioco che bire l’ennesima sconfitta fuori
Camilli tuona, passo verso la serie A. Con la
vittoria (7a in trasferta) di Gros-
dia gli spazi con attenzione mi-
litare. La capolista passa al 39’
hanno caratterizzato la lunga
scalata durante l’inverno ades-
casa del suo campionato positi-
vo nei risultati ma anche delu-
seto la capolista porta a 6 i pun- con Giacomazzi, che avvia
Sarri traballa ti di vantaggio sul secondo po- l’azione a metà campo, innesca
Di Michele sulla sinistra e con-
so sono un bel ricordo, si vede
che dopo gli inciampi interni
dente per tenuta mentale.
sto. Alla fiera del gol (scontro con squadre di bassa classifica
tra i migliori attacchi della B) clude in scivolata. Un gran gol
lasciano il segno per tre volte i del capitano che durante il ri-
Pioli adesso non vuole più cor-
SASSUOLO 1
GROSSETO 0 pugliesi, mentre i toscani resta- scaldamento era stato in dub-
rere rischi stringendo la difesa
e giocando molto di rimessa,
no a secco pagando l’assenza bio per qualche giramento di te- senza rinunciare al tridente. ANCONA 0
LECCE 3 del capocannoniere Pinilla (in- sta. Il raddoppio al 45’ con An-
GIUDIZIO 777
fortunato). Giacomazzi, Ange- gelo che triangola con Marilun-
GIUDIZIO 7777
PRIMO TEMPO 0-2 lo e Corvia suggellano una pro- go prima di fare secco Caparco. 45’ PRIMO TEMPO
Sassuolo in trincea Nel primo
tempo i padroni di casa costrui-
PRIMO TEMPO 1-0
MARCATORE Martinetti al 21’ p.t.
MARCATORI Giacomazzi al 39’, Ange- va di grande maturità tattica Gol timbrati con precisione chi- Raddoppio Lecce SASSUOLO (4-3-1-2) Bressan 6,5;
scono tre palle-gol, tutte finite
lo al 45’ p.t.; Corvia al 26’ s.t. dei salentini. rurgica per modi e tempi. Angelo triangola con Marilungo Polenghi 6, Rossini 4,5, Minelli 6, Do-
sui piedi e sulla testa di Noselli nazzan 5,5; Valeri 6, Magnanelli 6, Ric-
GROSSETO (4-4-2) Caparco 5; Tura- e dal limite piazza un tiro preciso
ti 5, Conteh 5, Melucci 5, Mora 5; Job che per due volte trova l’oppo- cio 5,5; Quadrini 6 (dal 12’ s.t. Piccioni
Veleni Il Grosseto resta aggan- Errori Nella ripresa, il Grosseto che beffa Caparco LEZZI
5, Consonni 5 (dal 17’ s.t. Vitiello 5,5), sizione del bravo Da Costa. Poi 6); Noselli 6 (dal 33’ s.t. Gorzegno s.v.),
ciato al treno playoff, ma a fine cerca di sbloccarsi con gli inne- Martinetti 6,5 (dal 27’ s.t. Zampagna 6).
Carobbio 6, Vitofrancesco 5,5 (dal 6’ l’ex mantovano si dedica all’as-
s.t. D’Alessandro 6,5); Esposito 6, Pi- gara il presidente Camilli è un sti di D’Alessandro e di Vitiello. PANCHINA Pomini, Salvetti, Fusani,
La grossa chance è al 21’, quan- sist e così Martinetti, pescato
chlmann 4,5 (dal 26’ s.t. Alfageme 5). vulcano di rabbia: «Se non gio- Titone. ALLENATORE Pioli 6,5.
do Pichlmann calcia incredibil- nello spazio, ha tutto il tempo ANCONA (4-4-2) Da Costa 6; Milani 6
PANCHINA Aldegani, Joelson, Federi- cano Vitiello, D’Alessandro, Al-
ci, Fautario. ALLENATORE Sarri 5. degani e Alfageme, allora non mente a lato un rigore (fallac- per stoppare, mirare e segnare (dal 31’ s.t. Piccoli s.v.), Thackray 5,5
LECCE (4-3-1-2) Rosati 6; Angelo 7, ho capito niente. Ho cambiato cio di Munari su D’Alessandro, con un rasoterra di giustezza (dal 39’ s.t. Gerardi s.v.), Pisacane 6,
Fabiano 6,5, Ferrario 6, Mesbah 6; Mu- nell’angolo sinistro. Per Marti- Schiattarella 5,5; Surraco 5,5, Catinali
nari 6,5, Vives 6,5 (dal 40’ s.t. Belleri
allenatore, ma posso cambiare ma c’era anche un rigore non 6, De Falco 6, Miramontes 5,5; Mastro-
ancora un tecnico a partita. Ho concesso da Rizzoli al 13’ s.t. netti è il decimo sigillo stagio- nunzio 5,5 (dal 40’ p.t. Mirchev 5), Cola-
s.v.), Giacomazzi 7 (dal 32’ s.t. Berto-
lacci 6); Di Michele 6,5 (dal 26’ s.t. visto in campo gente che cam- per fallo di Angelo, sempre sul- nale, la sua quarta doppia cifra cone 5,5. PANCHINA Schena, Castra-
Schiavi 6); Marilungo 6,5, Corvia 6,5. minava. Negli spogliatoi mi l’ex romanista). Secondo tiro in carriera. Il modulo vincente cani, Mustacchio, Camillucci. ALLE-
PANCHINA Petrachi, Baclet, Loviso, sentiranno». Nel mirino la pan- dal dischetto di fila fallito per di Piacenza, con Quadrini tre- NATORE Salvioni 5,5.
Defendi. ALLENATORE De Canio 7.
china di Sarri, subentrato da l’austriaco che nel primo tem- ARBITRO Pinzani di Empoli 6.
ARBITRO Rizzoli di Bologna 5. sei turni a Gustinetti e al primo po, sullo 0-0, aveva toppato di GUARDALINEE Manzini 6 - La Rocca
TROVATE
SUL NOSTRO SITO
GUARDALINEE Passeri 6-Dobosz 6. k.o. della sua gestione. Tecnico testa una buonissima occasio- 6,5.
ESPULSI nessuno. e giocatori del Grosseto conte- ne. È il punto di non ritorno, I HI GH LIG HTS ESPULSI Rossini (S) al 16’ s.t. per g.s.
TUTTI GL QUESTA AMMONITI Miramontes (A) per c.n.r.;
DELLE PARTITE DI
AMMONITI Fabiano (L), Job (G) e Me- stati dai tifosi all’uscita degli perché la partita resta chiusa,
sbah (L) per gioco scorretto. De Falco (A) e Catinali (A) per proteste;
NOTE paganti 3.270, incasso di
spogliatoi («Camilli, non li pa- anzi il Lecce la impacchetta al
26’ 37a
GI OR NA TA Schiattarella (A) per g.s.
58.560 euro (pagavano anche gli ab- gare»). 26’ con il terzo gol: traversone SECONDO TEMPO NOTE paganti 1.024, incasso di 3.762
bonati). Tiri in porta 0-4. Tiri fuori 2-4. di Angelo che sguscia all’incer- Il tris stende il Grosseto euro; abbonati 1.704, quota di 5.284 eu-
In fuorigioco 4-3. Angoli 3-3. Recupe- La chiave Il Lecce vince prima to Caparco con Corvia che sigla Angelo crossa, Caparco sbaglia la ro. Tiri in porta 3-5. Tiri fuori 9-8. In
fuorigioco 6-0. Angoli 3-6. Recuperi:
ri: p.t. 1’, s.t. 2’. di entrare in campo. Partita stu- il suo quindicesimo gol. E il Lec- presa, Corvia infila ed esulta con Di
diata nei minimi particolari. La ce va. Di corsa verso la serie A. Michele: partita chiusa LIVERANI Gazzetta.it p.t. 3’, s.t. 3’.

SERIE B 37ª GIORNATA


RISULTATI
ALBINOLEFFE-FROSINONE 4-1
CLASSIFICA
SQUADRE PUNTI IN CASA
PARTITE
FUORI TOTALE IN CASA
RETI
FUORI
Diff.
TOTALI Reti
MARCATORI
24 RETI Pinilla (8, Grosseto).
il punto W
ASCOLI-PIACENZA 1-1 23 RETI Bianchi (4, Torino).
V N P V N P G V N P F S F S F S
22 RETI Antenucci (3, Ascoli); Eder (10, Empoli).
di NICOLA BINDA 5 RIPRODUZIONE RISERVATA
BRESCIA-REGGINA 0-0 LECCE 67 11 5 2 7 8 4 37 18 13 6 25 18 36 25 61 43 18 19 RETI Mastronunzio (5, Ancona); Caracciolo
CESENA-EMPOLI 2-3 SASSUOLO 61 8 5 6 8 8 2 37 16 13 8 22 19 28 16 50 35 15 (7, Brescia).
CITTADELLA-MANTOVA
CROTONE-TORINO
6-0
1-0
BRESCIA
CITTADELLA
60
60
12
11
3
7
4
1
5
5
6
5
7
8
37
37 16
17 9
12
11 30 16
9 31 11
19 24 49 40
24 26 55 37
9
18
18 RETI Ardemagni (3, Cittadella).
16 RETI Coralli (2, Empoli).
15 RETI Corvia (4, Lecce).
Volata allargata
GALLIPOLI-SALERNITANA
GROSSETO-LECCE
3-2
0-3
CESENA
GROSSETO
59
57
10
9
4
7
5
3
5
5
10
8
3
5
37 15
37 14
14
15
8
8
32 16 14 11
34 27 24 27 58 54
46 27 19
4
13 RETI Moscardelli (1, Piacenza); Noselli
(Sassuolo).
12 RETI Iunco (4, Cittadella); Marilungo (Lecce).
Ora corrono in 9
TORINO 55 7 6 5 8 4 7 37 15 10 12 26 18 20 16 46 34 12
11 RETI Bernacci (3, Ascoli); Ginestra (4, L’elastico della fionda è partito. Chi si è
SASSUOLO-ANCONA 1-0 EMPOLI 55 13 5 0 2 5 12 37 15 10 12 45 14 14 30 59 44 15 Crotone; 5 con 2 rigori nel Gallipoli);
Santoruvo (1, Frosinone); Sgrigna (3, Vicenza).
lanciato adesso, ha scelto il momento giusto.
TRIESTINA-MODENA domani, ore 20.45 CROTONE (-2) 53 9 6 3 6 4 9 37 15 10 12 26 17 19 24 45 41 4
10 RETI Cellini (3, AlbinoLeffe); Colacone Il discorso promozione sembrava limitato a 7
VICENZA-PADOVA 0-0 ASCOLI 51 8 7 4 5 5 8 37 13 12 12 28 25 22 23 50 48 2
(Ancona); Brienza (1, Reggina); Martinetti squadre, con il Lecce da tempo al sicuro e con
ANCONA (-2) 50 11 4 3 4 3 12 37 15 7 15 31 16 18 29 49 45 4 (Sassuolo). una sola a rischio di esclusione dai playoff.
ALBINOLEFFE 49 6 6 7 6 7 5 37 12 13 12 22 23 28 23 50 46 4 9 RETI Possanzini (Brescia); Bellazzini
PROSSIMO TURNO (Cittadella); Bonvissuto (3, Crotone);
Ma come al solito in B non bisogna mai dare
REGGINA 47 7 4 7 6 4 9 37 13 8 16 25 25 17 23 42 48 6
38ª giornata Troianiello (Frosinone); Nassi (Mantova); Di nulla per scontato. Gli ultimi 90’ hanno
PIACENZA 47 7 5 6 5 6 8 37 12 11 14 16 18 16 21 32 39 7
Venerdì 30 aprile, ore 20.45 Nardo (Padova); Pagano (1, Reggina); Testini cambiato gli equilibri e lanciato in orbita due
ANCONA-GROSSETO (0-2) MODENA 46 7 5 6 5 5 8 36 12 10 14 15 16 15 22 30 38 8 (3, Triestina). squadre: il Sassuolo, nuovamente secondo
Sabato 1 maggio, ore 15.30 VICENZA 45 4 12 3 6 3 9 37 10 15 12 17 16 19 22 36 38 2 8 RETI Ruopolo (AlbinoLeffe); Do Prado (4,
CROTONE-TRIESTINA (0-0) Cesena); Gabionetta (1, Crotone); Bruno
dopo due vittorie consecutive; e il Cittadella,
FROSINONE-CESENA (0-4)
FROSINONE 43 7 6 5 5 1 13 37 12 7 18 23 26 21 36 44 62 18
(Modena); Dionisi (Salernitana). fresco e spietato, salito a un solo punto dalla
LECCE-ALBINOLEFFE (3-1) TRIESTINA 42 9 3 6 2 6 10 36 11 9 16 19 17 15 27 34 44 10 7 RETI Miramontes (Ancona); Pettinari A diretta. In più, si sono aggiunte due
MODENA-CITTADELLA (1-1) PADOVA 41 7 6 5 2 8 9 37 9 14 14 19 14 17 28 36 42 6 (Cittadella); Pichlmann (3, Grosseto); Di Michele candidate in più ai playoff: l’Empoli, che
PADOVA-SASSUOLO (0-2) (Lecce; 4 nel Torino); Caridi (6, Mantova);
PIACENZA-VICENZA (0-0) MANTOVA 41 8 8 3 1 6 11 37 9 14 14 26 19 12 33 38 52 14
Catellani (Modena); Bjelanovic (Vicenza).
forse (era ora!) ha trovato la quadra anche in
REGGINA-ASCOLI (3-1) GALLIPOLI 40 6 4 9 4 6 8 37 10 10 17 19 34 18 26 37 60 23
6 RETI Perico (AlbinoLeffe); Lupoli (Ascoli); trasferta; il Crotone, che tra le prime 9 è la
SALERNITANA-MANTOVA (1-1) SALERNITANA (-6) 17 4 4 10 1 4 14 37 5 8 24 20 27 16 39 36 66 30 Schelotto (Cesena); Baclet (Lecce); Soncin (1, squadra con il calendario migliore. Chi si è
TORINO-GALLIPOLI (1-0)
Padova); Cani (Piacenza; 2 nel Padova); sempre sentito sicuro almeno dei playoff,
Lunedì 3 maggio, ore 20.45 Tre promozioni in A. Play off tra 3ª, 4ª, 5ª e 6ª se il distacco tra 3ª e 4ª è meno di 10 punti. Quattro retrocessioni
EMPOLI-BRESCIA (2-2) in C1. Eventuale spareggio tra quart’ultima e quint’ultima se ci sono meno di 5 punti di differenza.
Caputo (Salernitana); Godeas (2, Triestina). adesso deve cominciare a preoccuparsi.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

SERIE B 37a GIORNATA


Il Toro finisce in Gabionetta
Gol lampo del brasiliano, il Crotone batte i granata come all’andata. Furia Colantuono: espulso
DAL NOSTRO INVIATO ra Urbano Cairo, imbarazzato, re, non cambia passo, gli ester-
GIUSEPPE CALVI parla, eccome, con il d.s. e con
Colantuono, espulso dopo 34’.
ni difensivi mai accompagna-
no la manovra e in avanti «pen- CROTONE 1
5 R PRODUZIONE RISERVATA
«La rete in avvio ci ha condizio- nellone» Arma resta isolato. La
CROTONE dSi scrive Crotone, nato — afferma il tecnico — fiammata c’è, nel finale del pri- TORINO 0
poi abbiamo avuto diverse oc- mo tempo, ma il portiere Con- GIUDIZIO 777
ma a Torino, ormai, si legge in- cetti si esalta sui tiri di Gasbar-
cubo. Quando il club di Cairo casioni per pareggiare». Facile PRIMO TEMPO 1-0
a dirsi, difficile, per Colantuo- roni, il migliore dei suoi, e Ar- MARCATORE Gabionetta al 1’ p.t.
farà i conti per la qualificazio- ma. Nella ripresa Pestrin, al CROTONE (4-2-3-1) Concetti 7,5; Gril-
ne ai playoff (restano 2 i punti no, spiegarlo attraverso il com-
18’, con un cross, colpisce il pa- lo 7, Legati 6,5, Abruzzese 7, Morleo
portamento in campo della sua
di distacco dal sesto posto, ma lo, poi i granata, senza l’evane- 6,5; Beati 7, Galardo 7; Cutolo s.v. (dal
squadra, imballata, priva di 6’ p.t. Russotto 6,5), Mazzarani 7 (dal
le altre allungano), saranno un scente Leon, espulso al 24’,
idee, per quanto penalizzata 20’ s.t. Mendicino 6), Gabionetta 7 (dal
fardello pesante le due sconfit- pungono con Arma e Salgado e 36’ s.t. Perpetuini s.v.); Ginestra 6,5.
dalle assenze di Loria, Rivalta,
te subite contro la squadra di cercano il disordinato assalto. PANCHINA Farelli, De Martino, Zito,
Barusso, Bianchi, squalificati,
Lerda, proprio lui genuina ani- e Garofalo, Gorobsov, Pià e An-
Bonvissuto. ALLENATORE Lerda 7.
ma granata. Solo il Crotone, Crotone, ritmo e idee Due frecce TORINO (4-4-1-1) Sereni 5,5; D’Am-
tonelli, infortunati. Tramortito brosio 5, Zoboli 5, Ogbonna 5, Rubin 5;
che senza penalizzazione sa- dal siluro di Gabionetta (Sere- che colpiscono il cuore della di- Leon 4, Genevier 5, Pestrin 5 (dal 36’
rebbe alla pari con Sereni e ni colpevole), il Torino ha tutta fesa granata: Gabionetta e Rus- s.t. Belingheri s.v.), Scaglia 5 (dal 16’
compagni, ha realizzato un sotto (in campo al 6’ al posto s.t. Salgado 5); Gasbarroni 6, Arma 5.
la partita per recuperare. Eppu- Il sinistro di Denilson Gabionetta, 24 anni, che ha steso il Toro LAPRESSE
doppio colpo contro il Torino. dell’infortunato Cutolo) squar- PANCHINA Morello, D’Aiello, Benedet-
All’andata, il chiacchierato 1-2 ciano il reparto arretrato del ti, Coppola, Statella. ALLENATORE
Torino, accelerando dalle fa- Colantuono 5.
costò l’esonero a Colantuono e
acuì la crisi nei rapporti tra gio- L’EX PIU’ ATTESO sce per accentrarsi e tentare il LA VOLATA PROMOZIONE In MAIUSCOLO le gare in trasferta ARBITRO Baracani di Firenze 6.
catori e tifoseria. Ieri la forma- tiro. Così il Crotone (anche un 38ª 39ª 40ª 41ª 42ª GUARDALINEE Musolino 6 - M. Ber-
zione calabrese, che sogna un Lerda: «Niente gol annullato ad Abruzzese) fa LECCE 67 AlbinoLeffe ASCOLI Cesena VICENZA Sassuolo nardoni 6.
saltare il banco difensivo di Co- ESPULSI il tecnico Colantuono (T) al
miracolo playoff, ha concesso SASSUOLO 61 PADOVA Torino SALERNITANA Empoli LECCE
il bis, affondando i blasonati av-
di personale...» lantuono. Ginestra è lo spec- 34’ p.t. per proteste; Leon (T) al 24’ s.t.
per c.n.r.
chietto per le allodole, prezio- BRESCIA 60 EMPOLI Ancona MODENA Salernitana PADOVA
versari ben oltre lo spettacola- CROTONE (l.s.) Lerda, ex di so con rientri a centrocampo e
AMMONITI Gabionetta (C) e Russotto
CITTADELLA 60 MODENA Frosinone ANCONA Crotone TORINO (C) per comportamento non regola-
re gol «pronti-via» firmato do- turno, è contento per il abile a creare varchi. La scate- mentare; Ginestra (C) per proteste; Zo-
po un solo minuto da Gabionet- CESENA 59 FROSINONE Padova LECCE Modena PIACENZA
secondo successo sul Toro: nata banda di Lerda meritereb- boli (T) e Ogbonna (T) per g.s.
ta (8 reti), che Petrachi, attuale «Complimenti ai ragazzi, ma be un punteggio più rotondo, GROSSETO 57 ANCONA Piacenza FROSINONE Reggina EMPOLI NOTE paganti 2.834, incasso di 11.241
d.s. del Torino, portò nella rive- non c’è niente di personale: però, dopo la decisiva incertez- TORINO 55 Gallipoli SASSUOLO Vicenza MANTOVA Cittadella
euro; abbonati 3.086, quota di 22.436
lazione Pisa due stagioni fa. euro. Tiri in porta 4-4 (con un palo). Tiri
volevamo solo vincere e ci za sul gol, Sereni sale in catte- EMPOLI 55 Brescia VICENZA AlbinoLeffe SASSUOLO Grosseto fuori 8-7. In fuorigioco 1-2. Angoli 5-3.
siamo riusciti. Bravi». dra con interventi su Russotto, Recuperi: p.t. 2’, s.t. 5’.
L’immobile Colantuono A fine ga- Beati e Ginestra. CROTONE (-2) 53 Triestina GALLIPOLI Mantova CITTADELLA Ascoli

PASSO FALSO LA SQUADRA DI IACHINI E’ TERZA SFIDA SALVEZZA I CIOCIARI IN CRISI NERA IN CODA SALERNITANA KO MA CON UN GIOIELLO

Reggina blindata Torri cala il tris Orlando che colpi


Frenata Brescia Frosinone a picco Ma il Gallipoli c’è
Lacune Manca un trequartista cambiava nulla se non il pun- (29’ s.t.) su calcio d’angolo di
Possanzini prende di ruolo che possa collegare un L’AlbinoLeffe vola teggio. AlbinoLeffe, quindi, an- Scaglia risponde Daino: traversa su colpo di te-
la traversa, Marino centrocampo in affanno e due
punte isolate, ma Taddei non è
con la punta scelta cora a segno al 19’ con Ruopo-
lo dopo una bella triangolazio-
alla doppietta del sta di Sosa, ribattuta di Iuliano
su Centi che deposita in rete
para su Caracciolo: a posto e il giovane Manzoni da Mondonico. ne con Bombardini. debuttante. Nuovi (battibecchi tra le panchine).
non è ancora pronto. Aggiun-
finisce senza reti giamoci un pizzico di sfortuna Ora Moriero rischia Ciociari in 10 Un minuto dopo guai per la società Onore Salernitana Nonostante
(traversa di Possanzini in rove- Scarlato finiva negli spogliatoi il nuovo k.o. e l’espulsione fina-
DAL NOSTRO INVIATO sciata al 25’ p.t.) e il pomerig- FULVIO FACCI per somma di ammonizioni e PASQUALE MARZOTTA le di Bastrini, la Salernitana
GUGLIELMO LONGHI gio poco brillante di Candussio 5 RIPRODUZIONE RISERVATA la partita virtualmente si con- 5 RIPRODUZIONE RISERVATA mette in vetrina i baby del viva-
5 R PRODUZIONE RISERVATA
che al 35’ p.t. fischia senza mo- cludeva su questo episodio. io: oltre al goleador Orlando,
tivo prima che Missiroli metta BERGAMO dL’AlbinoLeffe risol- Male il Frosinone, apparso LECCE dIl cuore del Gallipoli ci sono stati i debutti assoluti
BRESCIA d E anche stavolta, in rete (Lanzaro e Berardi si ve nel primo tempo la «prati- spesso impalpabile e adesso in- continua a battere. Dopo 5 dei baby Pastore e Cartone, che
quando c’è da vincere senza se strattonano a vicenda): ecco co- ca» Frosinone e, probabilmen- guaiato, bene l’AlbinoLeffe k.o., i salentini di Ezio Rossi al 90’ ha mancato il 3-3 racco-
e senza ma, il Brescia s’inchio- me nasce un risultato che piace te, anche quella della salvez- che vede a portata di mano il battono la Salernitana (già re- gliendo un rinvio errato di un
da, si avvita su stesso, sbatte tanto a Sassuolo e Cittadella. za. Il confronto è finito col suc- traguardo salvezza. trocessa) ed alimentano le spe- disattento Koprivec.
contro il muro della Reggina, cesso bergamasco per quattro ranze salvezza sebbene incom-
che punta solo al pario come a uno con Omar Torri, autore ba il serio rischio di fallimento.
confermano tiri in porta e con- BRESCIA 0 di una tripletta, che ha premia-
to la scelta tecnica di Mondoni-
ALBINOLEFFE 4 I calciatori ionici (senza stipen-
di da ottobre) sono arrivati allo
GALLIPOLI 3
seguente non voto di Acari. Ne-
co che lo ha preferito a Cellini. stadio con mezzi propri. Per
gli ultimi venti minuti, poi, c’è
un sussulto, un misto di rabbia
REGGINA 0 Per contro, gli ospiti incassano FROSINONE 1 mercoledì è attesa l’assemblea SALERNITANA 2
e orgoglio, e la robusta Magi- GIUDIZIO 77 la quarta sconfitta in cinque GIUDIZIO 77 e relativa ratifica delle dimis- GIUDIZIO 777
not di Breda scricchiola quan- BRESCIA (3-5-2) Arcari s.v.; Marti- gare: si aggravano, quindi, sia PRIMO TEMPO 2–0 sioni del presidente D’Odorico PRIMO TEMPO 2-1
nez 6, De Maio s.v. (dal 31’ p.t. Bega la posizione di classifica sia MARCATORI Torri (A) al 31’ e al 40’ e del d.g. Iodice. MARCATORI Orlando (S) al 10’, Sca-
do Marino compie il miracolo 6), Berardi 6; Rispoli 5 (dal 28’ s.t. Dal- p.t.; Torri (A) al 3’, Cariello (F) all’11’, glia (G) al 15’ e su rigore al 22’ p.t.; Orlan-
tuffandosi per fermare il colpo quella della traballante pan- Ruopolo (A) al 19’ s.t. do (S) al 27’, Centi (G) al 29’ s.t.
lamano s.v.), Vass 5 (dal 13’ s.t. Kozak
di testa di Caracciolo. 6), Budel 6,5, Saumel 5, Zambelli 6;
china di Moriero, ora più che ALBINOLEFFE (4-4-2) Pelizzoli 6,5 Gol e debutti La sfida tra le ulti- GALLIPOLI (4-3-1-2) Koprivec 4,5;
Caracciolo 6, Possanzini 6. PANCHI- mai a rischio esonero. (dal 34’ s.t. Layeni s.v.); Luoni 6, Sala me due della classe ha regalato Daino 6, Sosa 5,5, Tagliani 6, Scaglia 7;
Le colpe Detto che l’avversario NA Viotti, Lopez, Manzoni, Hetemaj. 6, Cioffi 6,5, Cristiano 5,5; Laner 6,5, un’altalena di emozioni con 5 Filkor 6,5, Pederzoli 6 (dal 37’ s.t. Gale-
ALLENATORE Iachini 5. La chiave La gara ha vissuto la Hetemaj 6,5 (dal 31’ s.t. Bernardini gol ed una traversa. Brillano le otti s.v.), Mancini 6,5; Depetris 7 (dal
pensa solo a difendersi con i tre s.v.), Passoni 6, Foglio 6; Torri 7,5 (dal 14’ s.t. Centi 6,5); Di Carmine 6, Paez 6
centrocampisti centrali che REGGINA (3-5-2) Marino 7; Adejo prima mezz’ora di sostanziale 15’ s.t. Bombardini 6,5), Ruopolo 6,5.
doppiette del capitano ionico (dal 17’ s.t. Artistico 5,5). PANCHINA
6,5, Valdez 6, Lanzaro 6; Vigiani 6, equilibrio prima «dell’esplosio- Max Scaglia (giunto a quota 5)
pressano sui portatori di palla, Carmona 6, Tedesco 6, Missiroli 6, PANCHINA Cia, Cellini, Garlini, Mai- Garavano, Grandoni, Selvaggio, Della
il Brescia che scala al terzo po- Rizzato 6 (dal 21’ s.t. Costa 6); Brienza
ne» di Torri, cha ha trascorso no. ALLENATORE Mondonico 6,5. e dalla punta degli amaranto Penna. ALLENATORE Rossi 7.
sto ha più di una colpa: 1) gio- 6 (dal 32’ s.t. Cascione s.v.), Pagano 6 buona parte della stagione in FROSINONE (4-3-2-1) Sicignano Luca Orlando, 19 anni, al de- SALERNITANA (4-3-1-2) Iuliano 6;
panchina. Al 30’ un ottimo in- 5,5; Del Prete 6, Scarlato 5,5, Maietta butto dal 1’. Scaglia capitalizza Soligo 5, E. Pepe 5, Bastrini 5, Pippa 5;
ca sotto ritmo per troppo tem- (dal 15’ s.t. Cacia 6). PANCHINA Fio-
5,5, Bocchetti 6; Basha 6,5, Bolzoni Carcuro 5,5, Tricarico 5,5, Capone 5,5
po, sbagliando (o trascurando) rillo, Montiel, Barillà, Viola. ALLENA- tervento di Pelizzoli su gran 5,5 (dal 7’ s.t. Biso 5,5; dal 38’ s.t. Cae-
il calcio di punizione dalla tre- (dal 1’ s.t. Cartone 5); Merino 6 (dal 33’
l’approccio alla gara. 2) Zam- TORE Breda 6. punizione di Basha e poi prati- tano s.v.), Cariello 6,5; Mazzeo 6,5, quarti ed un calcio di rigore, s.t. V. Pepe s.v.); Orlando 7, Caputo 5
belli a sinistra è fuori ruolo, si ARBITRO Candussio di Cervignano camente solo AlbinoLeffe. In Aurelio 6 (dal 26’ s.t. Giubilato s.v.); ambedue procurati dal trequar- (dal 1’ s.t. Pastore 5). PANCHINA Poli-
trasforma dal 28’ s.t. quando del Friuli 5. fotocopia le prime due reti di Santoruvo 5,5. PANCHINA Frattali, tista argentino Leandro Depe- to, Brunetti, Agresta, Jadid. ALLENA-
Torri: al 31’ colpo di testa su Ascoli, Guidi, Semenzato. ALLENA- tris, all’esordio dal 1’ (prima di TORE Cerone 5,5.
passa a destra con Dallamano GUARDALINEE Franzi 6 - Melloni 6.
TORE Moriero 5,5.
al posto dell’evanescente Berar- ESPULSI nessuno. cross di Passoni e al 40’ su as- ieri 4 presenze per 71’, dopo es- ARBITRO Doveri di Roma 6,5.
di. Ma è tardi. Iachini: «Non AMMONITI Berardi (B), Vass (B) e Pa- sist di Laner. Di piede, un bel ARBITRO Calvarese di Teramo 6. sersi ritrovato fuori rosa nel GUARDALINEE Costa 6 Vuoto 6.
gano (R) per gioco scorretto; Marino pallonetto, al 3’ della ripresa GUARDAL. Segna 6 Evangelista 6. mercato di gennaio). Fa festa il ESPULSO Bastrini (S) al 48' s.t. per
me la sentivo di rischiare Dalla- (R) per comportamento non regola-
la terza rete di Torri, solo da- ESPULSI Scarlato (F) al 20’ s.t. per baby Orlando, 19 anni, su col- gioco scorretto.
mano». 3) Non assistito da Sau- mentare. somma di ammonizioni (c.n.r. e g.s.). AMM. Tricarico (S) c.n.r.; Soligo (S) e
mel e Vass, il povero Budel è co- NOTE paganti 4.191, incasso non co- vanti a Sicignano, mentre nel AMMONITI Basha (F) per g.s.
po di testa (0-1) e di rapina di Tagliani (G) g.s.; Iuliano (S) proteste.
stretto a sdoppiarsi: fa il play- municato; abbonati 1.200 circa, quo- primo tempo in un paio di oc- NOTE paganti 356, incasso di 1.707 destro per il 2-2 (sfruttando su NOTE paganti 160, incasso di 1.883 eu-
maker con Carmona che gli ta non comunicata. Tiri in porta 6 (con casioni favorevoli lo stesso at- euro; abbonati 2.512, quota di 3.436 assist di Enrico Pepe un’incom- ro; abbonati 543, quota di 2.869,17 eu-
morde le caviglie, e poi deve so- una traversa)-0. Tiri fuori 8-2. In fuori- taccante aveva litigato col pal- euro. Tiri in porta 5-7. Tiri fuori 7-8. In prensione tra Sosa e Koprivec). ro. Tiri in porta 6 (con una traversa)-3.
gioco 1-2. Angoli 7-4. Recuperi: p.t. 2’, fuorigioco 1-2. Angoli 1-6. Recuperi: Tiri fuori 7-3. In fuorigioco 3-1. Angoli
stenere Caracciolo e Possanzi- lone. La rete di Cariello all’11’, Pesa il gol-vittoria del Gallipoli
s.t. 5’. p.t. 2’, s.t. 0’. 5-5. Recuperi: p.t. 0’, s.t. 4’.
ni. con la difesa immobile, non firmato dal neo entrato Centi

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

SERIE B 37a GIORNATA


Cittadella macchina da gol ANTICIPO E POSTICIPO
Empoli, che colpo a Cesena
CESENA-EMPOLI 2-3
Bellazzini scatenato: il Mantova travolto con 6 reti è sempre più nel caos MARCATORI Colucci (C) al 2’, Coralli (E) al 42’
p.t.; Schelotto (C) al 2’, Musacci (E) al 22’, De
Giorgio (E) al 30’ s.t.
DAL NOSTRO INVIATO ciare Lanzoni e sinistro potente
CESENA (3-5-1-1) Antonioli 5; Ceccarelli 5,
CITTADELLA 6 ALESSIO DA RONCH
5 RIPRODUZIONE RISERVATA
di controbalzo: 1 a 0. Il Manto-
va vacilla ed è la fine. Su azione
Lauro 6, Volta 6; Schelotto 6,5, Segarelli 5,5 (dal
29’ s.t. Djuric s.v.), De Feudis 6, Colucci 6,5,
da fallo laterale, tacco di Arde-
MANTOVA 0 CITTADELLA (Pd) dL’uomo dei mi- magni e sinistro perfetto di Bel-
Giaccherini 6,5; Do Prado 5,5 (dal 1’ s.t. Malonga
5); Greco 5 (dal 14’ s.t. Petras 5). (Tardioli,
GIUDIZIO 777 racoli si chiama Tommaso Bel- lazzini. 2-0. Spettacolo. Ma c’è
Piangerelli, Petti, Matute). All. Bisoli 6.
PRIMO TEMPO 4-0 lazzini, 22 anni, pisano, cresciu- di più: azione di Dalla Bona, ve-
MARCATORI Ardemagni all’11’, Bel- EMPOLI (4-4-2) Bassi 5,5; Antonazzo 6, Angella
to nella Fiorentina e scovato lo di Ardemagni, finta e sini-
lazzini al 26’ e al 34’, Pettinari al 37’ 6, Stovini 5,5, Tosto 6; Valdifiori 6, Vannucchi 5,5
dal fallimento della Pistoiese. stro di Bellazzini, palo e gol. Il
p.t.; Bellazzini all’8’, Pettinari al 40’ s.t. (dal 18’ s.t. Fabbrini 6), Musacci 6,5 (dal 35’ s.t.
CITTADELLA (4-4-2) Pierobon 6,5; Ieri ha spiaccicato il Mantova poker è una perla: su respinta
Marianini s.v.), D’Amico 5,5 (dal 18’ s.t. De Giorgio
Manucci 6,5, Nocentini 7, Cherubin 7, con tre reti. Di gol ne ha realiz- corta della difesa Pettinari con-
7); Coralli 6,5, Eder 5. (Pelagotti, Kokoszka,
Marchesan 6,5; Pettinari 7,5, Dalla Bo- zati 8 nelle ultime 7 gare, ma trolla, finta e sinistro da favola.
na 8 (dal 18’ s.t. Teoldi 6), Magallanes Dumitru, Iacoponi). All. Campilongo 7.
c’è di più, l’accelerata del Citta-
6,5, Carteri 6,5; Bellazzini 9 (dal 10’ ARBITRO Tommasi di Bassano 6.
della porta la sua firma: la squa- Ripresa Lo show continua nel
s.t. Curiale 6), Ardemagni 7,5 (dal 26’ NOTE paganti 4.241, inc. 39.050 euro; abbonati
s.t. Oliveira 6). PANCHINA Villanova, dra ha conquistato 12 risultati secondo tempo: Bellazzini ru-
8.175, quota di 31.698 euro. Amm. Antonazzo,
Pesoli, Gorini, Volpe. ALLENATORE utili consecutivi, con 9 vittorie ba palla a Gervasoni, finta e gol
D’Amico, Colucci, Valdifiori e Fabbrini. Angoli 5-4.
Foscarini 7. e 3 pari e in tutte e tre le partite con deviazione di Notari. Petti-
MANTOVA (4-3-1-2) Bellodi 5; Lan- senza vittoria mancava lui: Bel- nari chiude con un tocco di fi-
zoni 5,5, Notari 4, Gervasoni 4, Lam-
brughi 5; Spinale 6, Carrus 5, Tarana
lazzini, che sabato contro il Mo- no. Una sola brutta notizia: Ma- Domani Triestina-Modena
6 (dal 18’ p.t. Ronaldo 5); Locatelli 5 dena ci sarà. Anche per questo gallanes e Nocentini, ammoni-
(dal 18’ s.t. Malatesta 5); Caridi 6, Pelli- a Cittadella hanno già cancella- ti, saranno squalificati. Nono- Il programma della giornata sarà completato
cori 5 (dal 31’ s.t. Abate s.v.). PANCHI- to l’obiettivo playoff: si punta stante il disastro economico domani dal posticipo Triestina-Modena (20.45).
NA Handanovic, Salviato, Fissore, alla promozione diretta. L’abbraccio della mente che ha trasformato stia diventando anche disastro TRIESTINA Squalificato Scurto, infortunati
Esposito. ALLENATORE Serena 5.
di Tommaso dei ragazzi in una macchina da sportivo, il Mantova ci prova Tabbiani, Colombo, Siligardi e Cossu. Ha ripreso
ARBITRO Tozzi di Ostia Lido 6,5. La mente Semplici, rapidi, leta- Bellazzini, gol. I primi quattro tiri effettua- con due punte e un fantasista. Gissi, che gioca accanto a D’Aversa, Brosco
GUARDALINEE Schenone 6 Tasso li. I veneti sanno che la via più 22 anni, ti verso Bellodi sono diventati Ma l’unica cosa che funziona al- completa la difesa. Ancora Della Rocca in
6. facile per arrivare al gol è la più e Leonardo quattro bellissimi gol. l’inizio è la fascia destra, dove attacco, con Pasquato o Volpe alle spalle.
ESPULSI nessuno.
AMMONITI Nocentini (C) e Magalla-
corta. Appena in possesso palla Pettinari, 23: Locatelli si allarga e innesca la MODENA Non ce la fa Troiano, mentre recupera
nes (C) per gioco scorretto. i centrocampisti lanciano le 5 gol in due Che show Foscarini passa al sovrapposizione di Spinale. Luisi. Dubbi per Rickler causa un problema alla
NOTE paganti 1.570, incasso di punte, pochi passaggi e tanti ti- con il Mantova 4-4-2, con Bellazzini vicino ad Tutto qui. Il resto sono tanti caviglia. Non dovesse farcela l'alternativa è
15.999,50 euro; abbonati 1.718, quota ri, così il Cittadella attacca con LAPRESSE Ardemagni e Pettinari largo a inutili sforzi di Caridi, tiri inno- Ricchi. Rientra anche Colucci, confermato
di 6.678,90 euro. Tiri in porta 8-6. Tiri pochi uomini, senza scoprirsi. destra, a centrocampo. Dalla cui e pensieri pericolosi. La so- Pinardi alle spalle di Bruno e Catellani.
fuori 2-6. In fuorigioco 3-1. Angoli 2-2.
Recuperi: p.t. 1’, s.t. 0’. L’esatto contrario del Mantova. Bona pesca Ardemagni con un cietà, contestata, è in silenzio ARBITRO Velotto di Grosseto (andata 0-2)
Eppoi c’è il brain power, la forza lancio di 40 metri, scatto a bru- stampa.

IN VENETO FISCHI PER LA SQUADRA DI MARAN E PER IL PADOVA PARI TRA BOMBER SEGNA MOSCARDELLI, LA PUNTA DELL’ASCOLI VA A 22

Derby senza squilli VICENZA 0 E’ il solito Antenucci ASCOLI 1


0 1
Che noia a Vicenza PADOVA
GIUDIZIO 7
VICENZA (4-4-2) Fortin s.v.; Marti-
Piacenza acciuffato PIACENZA
GIUDIZIO 77
PRIMO TEMPO 1-1
ALBERTA MANTOVANI spetto tra Giosa e Di Nardo che nelli 6, Di Cesare 6, Giosa 5,5, Brivio PEPPE ERCOLI ritorno di Sommese, assente da MARCATORI Moscardelli (P) al 38’,
5 RIPRODUZIONE RISERVATA va a terra in area, ma per l’arbi- 5,5; Gavazzi 6, Braiati 5,5 (dal 15’ s.t. 5 R PRODUZIONE RISERVATA quasi tre mesi, impiegato nei Antenucci (A) al 46’ p.t.
Gatti 6), Botta 6, Rigoni 5,5 (dal 1’ s.t. ASCOLI (4-4-2) Frezzolini 6; Ciofani
tro molto ben piazzato non è fal- Giani 6); Bjelanovic 5,5 (dal 20’ s.t.
minuti finali. Nella ripresa
6, Silvestri 6, Marino 6, Giallombardo
VICENZA dAtteso e temuto, il lo. Margiotta 5,5), Sgrigna 5,5. PANCHI- ASCOLI PICENO dPareggio equo l’Ascoli c’ha provato, tanti i tiri 6; Pesce 6 (dal 39’ s.t. Sommese s.v.),
derby che era anche una sfi- NA Russo, Ferri, Di Matteo, Misura- fra Ascoli e Piacenza che da un verso la porta avversaria, ma è Di Donato 6,5, Luci 6,5, Giorgi 6,5 (dal
da-salvezza si è afflosciato co- Fischi L’unica conclusione del ca. ALLENATORE Maran 6. lato consolida la posizione dei mancata la zampata finale. 43’ s.t. Mattila s.v.); Antenucci 6,5,
me un palloncino bucato dopo Vicenza la firma Botta, un tiro PADOVA (4-3-2-1) Agliardi s.v.; Dar- bianconeri a metà classifica, Bernacci 6 (dal 36’ s.t. Lupoli s.v.).
un primo tempo in cui Vicenza centrale senza pretese che sarà mian 6, D. Gasparetto 6 (dal 34’ s.t. dall’altro serve ai biancorossi Minuto chiave La partita poteva PANCHINA Lenzi, Portin, Margarita,
Faisca s.v.), Cesar 6, Giovannini 6; Hable. ALLENATORE Pillon 6.
e Padova almeno avevano pro- anche il solo tiro nello specchio Cuffa 6, Patrascu 5,5, Jidayi 5,5 (dal
per mantenere a debita distan- cambiare allo scadere del pri-
PIACENZA (4-4-2) Puggioni 6,5; Bi-
vato a pungersi, pur senza mai dell’intera gara: non esattamen- 18’ s.t. Bovo 5,5); Bonaventura 5,5, za la zona calda. Partita non mo tempo. Il Piacenza al 38’ era ni 5,5, Tonucci 6, Rincon 6, Melinte 6;
riuscirci. Poi nella ripresa si so- te uno spot alle emozioni del Vantaggiato 5,5 (dal 9’ s.t. Rabito esaltante che regala ad Ante- andato in vantaggio con Mo- Sivakov 6,5, Amodio 6, Greco 5,5 (dal
no solo accontentate del punto calcio. Nella ripresa l’episodio 5,5); Di Nardo 6. PANCHINA Cano, nucci, ancora in gol e giunto a scardelli abile a insaccare un 31’ s.t. Avogadri s.v.), Guerra 6,5 (dal
e l’atteggiamento rinunciatario più significativo è il colpo della Ben Djemia, Morosini, Soncin. ALLE- quota 22, l’aggancio di Walter cross da sinistra di Guerra mar- 25’ s.t. Parfait 6); Moscardelli 6,5 (dal
di entrambe ha indispettito il strega che colpisce il portiere NATORE Sabatini 6. Casagrande, fin qui il migliore cato in fase difensiva da Gial- 46’ s.t. Foti s.v.), Cani 5,5. PANCHI-
NA Bianchi, Guzman, Zammuto, Sam-
pubblico (10.576 spettatori, re- del Vicenza Fortin quando Ma- ARBITRO Giannoccaro di Lecce 6. realizzatore dell’Ascoli in B. lombardo. Al 46’, pochi secondi bugaro. ALLENATORE Ficcadenti 6.
cord stagionale di presenze allo ran ha già effettuato tutti e tre i GUARDALINEE Niccolai 6 Chiocchi prima del gol di Antenucci, la
stadio Menti) che non ha gradi- cambi. Il medico pratica due 6. Gran gol Antenucci è in forma, squadra di Ficcadenti ha avuto ARBITRO Guida di Torre Annunziata
to il non-gioco perfino imbaraz- iniezioni di antidolorifico al gio- ESPULSI nessuno. segna a raffica e i gol non sono la palla del match ancora sul 6,5.
zante nel finale. S’è capito ben catore che resta tra i pali, pur AMMONITI Cesar (P), D. Gasparetto quasi mai banali. Ieri, lanciato piede di Moscardelli; il destro GUARDALINEE P. Bernardoni 6 -
(P) e Bjelanovic (V) per gioco scorret- Ferrandini 6.
presto che la paura di perdere molto condizionato. Il Padova to.
in verticale da Luci, al 46’ del «sporco» dell’attaccante supera ESPULSI nessuno.
pesava più della voglia di vince- non sa approfittarne e il Vicen- NOTE paganti 4.632, incasso di primo tempo controlla il pallo- Frezzolini, ma finisce sulla par- AMMONITI Greco (P) e Marino (A)
re: nel primo tempo la partita za a quel punto bada a gestire 64.464 euro; abbonati 5.944, quota ne in corsa e, decentrato sulla te superiore della traversa. Nel- per gioco scorretto.
tenta di farla il Padova, il Vicen- la situazione, mentre le due tifo- di 37.270 euro. Tiri in porta 1-0. Tiri destra, scocca un diagonale in la ripresa il Piacenza ha badato NOTE paganti 1.049, incasso di
za resta guardingo, disposto a serie, accese rivali, si ritrovano fuori 1-2. In fuorigioco 5-4. Angoli controtempo. Un Ascoli non a difendersi limitando le sortite 6.328,50 euro; abbonati 2.688, quota
ripartire. Il contropiede giusto unite nei fischi finali con cui sa- 4-4. Recuperi: p.t. 2’, s.t. 4’. brillante, anche per via dalle in avanti. Il punto sta bene a Fic- di 13.960 euro. Tiri in porta 6-6. Tiri
fuori 4-4. In fuorigioco 5-2. Angoli
però lo trova al 43’ la squadra lutano un pareggio che serve tante assenze per squalifica ed cadenti che però non si sente
7-4. Recuperi: p.t. 1’, s.t. 5’.
di Sabatini: contatto assai so- più al Vicenza che al Padova. infortuni. La buona notizia è il ancora al sicuro.

SERIE D 31 a GIORNATA f Il Neapolis (H) vola: oggi è promosso se il Pianura non vince. Fondi (G), ultimo ostacolo con il Pomezia (ore 15)
GIRONE A GIRONE B GIRONE C (35a) GIRONE D (35a) GIRONE E GIRONE F GIRONE G GIRONE H (35a) GIRONE I
AQUANERA-SETTIMO CARAVAGGIO-FIORENZUOLA ALBIGNASEGO-V. VECOMP ADRIESE-CASTELLANA CALENZANO-GROUP C. DI C. ATESSA VDS-LUCO CANISTRO CASTELSARDO-BOVILLE ERN. BITONTO-PIANURA ACICATENA-AVELLINO
Riccardi di Novara (a Rivarolo) M lani di Verona Defina di Vibo Valentia Petrini di Fermo Formato di Benevento Dei Giudici di Latina Novellino di Brescia D’Angelo di Ascoli (a Cerignola, p.c.) Valente di Roma (a Paola, p.c.)
BORGOROSSO-SESTRESE DARFO-COLOGNESE CONCORDIA-VENEZIA BOCA PIETRI-RUSSI CASTEL RIG.-MONTEVARCHI BOJANO-REAL MONTECCHIO FLAMINIA-BUDONI CASARANO-PISTICCI CASTROVILLARI-VIRIBUS UN.
Di Giamberardino di Roma Berti di Prato Raspollini di Livorno Pinzone Vecchio di Genova De Filippis di Vasto Farinelli di Roma Tesi di Pistoia Di Ruberto di Nocera Infer ore Ferrara di Palermo
INSUBRIA-CANTU’ MONTEBELLUNA-VEROLESE BORGO A BUGG.-ROSIGNANO FORCOLI-SANGIMIGNANO CHIETI-MIGLIANICO FONDI-POMEZIA CASERTANA-POMIGLIANO MESSINA-ADRANO
CHIERI-VALLE D’AOSTA Castello di Chivasso
Molinaroli di Verona De Pasquale di Marsala Bianchi di Formia Castrignanò di Brindisi Mangan ello di Pinerolo Genovese di Salerno Caravita di Cosenza
Pirone di Ercolano CASTEL SAN PIETRO-CARPI
OLGINATESE-BORGOSESIA MONTECCHIO-ESTE GUIDONIA-ORVIETANA CIVITANOVESE-CAMPOBASSO GAETA-ARZACHENA FRANCAVILLA S.-ANGRI MODICA-SAMBIASE
CUNEO-VIGEVANO Sacchi di Macerata Magnani di Frosinone
Pingitore di Pisa Pezzuto di Lecce CASTELFRANCO-ROVIGO Silvestri di Avezzano Ghellere di Parma Mangino di Tivoli De Meo di Foggia Naccari di Messina
OLTREPO-TRITIUM PALAZZOLO-DOMEGLIARA MONTERIGGIONI-DERUTA ELPIDIENSE-ATL. TRIVENTO LATINA-CYNTHIA GROTTAGLIE-SIBILLA BACOLI NISSA-MILAZZO
DERTHONA-CASALE Rug ni di Siena Prestia di Genova
Todaro di Palermo Illuzzi di Molfetta CECINA-PISA Chirigu di Carbonia Spalletta di Vasto Be lotti di Verona Ambrogio di Cosenza Rocca di Vibo Valentia
PONTISOLA-CARATESE PORDENONE-JESOLO MONTEROTONDO-GAVORRANO MORRO D’ORO-CENTOBUCHI RIETI-VITERBESE ISCHIA-FASANO ROSSANESE-MAZARA
ENTELLA-LAVAGNESE Serra di Torino Trasarti di Teramo
Campo di Trapani CHIOGGIA-SANTARCANGELO Strocchia di Nola (diff. Rai ore 22) Stazi di Ciampino Martire di Grosseto Piccin ni di Forlì Carrisi di Brindisi
Corb no di Alessandria P. ALBIANO-MANZANESE
RENATO-ALZANOCENE Melidoni di Frattamaggiore SANSEPOLCRO-SESTESE OLYMPIA AGNONESE-CASOLI SANLURI-RONDINELLE NEAPOLIS-MATERA 1-0 SAPRI-ROSARNO
PRO SETTIMO-ACQUI Zuliani di Vicenza FOSSOMBRONE-PONSACCO
Abisso di Palermo Fanton di Lodi Tassotti di Fermo Marchesini di Legnago Giocata eri Greco di Lecce
Pelagatti di Arezzo TAMAI-BELLUNO Cocciolo di Roma
SESTESE-SOLBIATESE Valentini di Pesaro SCANDICCI-FORTIS JUVENTUS RECANATESE-L’AQUILA SELARGIUS-MOROLO OSTUNI-FORZA E CORAGGIO TRAPANI-PALAZZOLO
SARZANESE-ALBESE Bichisecchi di Livorno PONTEDERA-CASTELLARANO Fabozzi di Ga larate Taioli di Cesena Ceccato di Bassano del Grappa Battagl a di Padova Di Tano di Bari
Lucchesi di Lucca UNION QUINTO-SANVITESE Lazzaretto di Sch o
VOGHERA-PIZZIGHETTONE 4-1 Pieralisi di Jesolo SP. TERNI-PONTEVECCHIO RENATO CURI-SANTEGIDIESE TAVOLARA-ASTREA TURRIS-FRANCAVILLA F. V. LAMEZIA-HINTERREGGIO
SAVONA-RIVOLI Giocata ieri RICCIONE-MEZZOLARA Maresca di Napoli Zappatore di Taranto Pagliano di Milano Camelo di Roma Bruno di Torino
Granci di Città di Castello VILLAFRANCA-MONTICHIARI Bottegoni di Terni
CLASSIFICA Tritium p. 71; Renate Loni di Cagliari CLASSIFICA Gavorrano p. 56; CL. L’Aquila e Chieti* p. 57; Atessa CL. Neapolis p. 76; Pianura* 65; CLASSIFICA Milazzo p. 59; Trapani
CLASSIFICA Savona p. 73; Casale CL. Pisa 75; Carpi 59; Santarc. 58;
52;AlzanoCene 50; Colognese e Pon- CL. Montichiari 79; Venezia, Este 66; Chioggia, Fossombrone* 55; Russi, Group CdCo 51; Monterotondo 48; 56; Santegidiese 54; Civitanovese CLASSIFICA Fondi p. 57; Pomezia Casarano* 61; Forza e Coraggio* 58; e Rosarno 55; Avellino 53; Vigor La-
60; Entella 59; Sarzanese e Albese tisola 48; Darfo 47; Insubria e Jesolo 63; Quinto 57; Monteb. e Ta- Deruta 47; Castel R. 46; Guidonia 45; 53; Trivento (-1)*, Recanatese (-1) e e Sanluri 52; Flaminia 50; Gaeta 48; S. Antonio57; Pomigl ano55; Caserta- mezia 50; Rossanese 49; Sapri 47;
Rovigo 51; Rosignano 49; Castelfr.
52; Aquanera 44; Acqui e Settimo Voghera* 44; Olginatese e Cantù SP mai54;Pordenone 53; Albignas.e Ve- 47; Mezzolara 44; Cecina 42; Riccio- Sansepolcro 44; Forcoli 43; Sestese Olympia 46; Campobasso 41; Casoli Selargius 47; Rondinelle 43; Viterbe- na * 49; Francavilla S.*48; Matera 46; Modica 46; Nissa 42; Sambiase 41;
41; Lavagnese e Borgorosso 38; Vi- 42; Pizzighettone* 39; Fiorenzuola e comp 46; Villafranca, Sanvitese 44; ne40; Borgo* (-1) 39; Pontedera, Ca- 42; Pontevecchio 39; Montevarchi 39; Bojano (-2) 37; Centobuchi 36; se e Latina 42; Budoni 37; Tavolara e Grottaglie* 44; Angri* 39; Turris* 38; Mazara e Hinterreggio 38; Messina
gevano 35; Cuneo e Chieri 34; Rivoli Solbiatese 33; Caratese 30; Sestese Concordia43; Verolese42; Domeglia- stellana, Ponsacco 38; Adriese 33; (-1), Orvietana e Scandicci 38; F. Ju- Miglianico 34; Luco e Morro d'Oro Cynthia 35; Castelsardo e Astrea Ostuni* 37; Bitonto 32; Pisticci 29; e Palazzolo (-2) 34; Viribus Unitis 31;
(-1) 30; Pro Settimo e Sestrese 27; 29;Borgosesia 26;Oltrepo (-1) 21; Ca- ra 40; Belluno 34; Palazz. 27; Albiano Castel SP 29; Boca 25; Castellar. ve 36; Monteriggioni 34; Calenzano 33; Renato Curi 31; Real Montecchio 33; Arzachena31; Rieti 30; Boville Er- Ischia* 28; Francavi la F.* e Sibilla* Acicatena 21; Castrovillari (-1) e
Derthona 24; Valle d’Aosta (-1) 14. ravaggio 20. (* una gara n più). 22; Manzanese 21; Montecchio 13. 24. (* una in meno). 32; Sangimignano 29; Sp. Terni 28. e Elpidiense 13. (* una gara in meno). nica 29; Morolo 27. 27; Fasano* 23. (*una gara in meno). Adrano (-1) 20.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

fOggi nel girone A può arrivare il verdetto più


PRIMA DIVISIONE atteso: l’assegnazione del primo posto

Novara, stavolta non puoi sBagliare


Stadio esaurito, squadra carica, ambiente euforico: con la Cremonese un giorno atteso da 33 anni
NICOLA BINDA La società L’amministratore
5 RIPRODUZIONE RISERVATA unico Massimo De Salvo, do-
po la sconfitta di Benevento, LA VOLATA DEL GIRONE A GIRONE B
dIl primo match point (30ª ha chiesto di evitare preparati-
giornata) andò male per i risul- vi speciali. Per quelli c’è tem- SQUADRA Punti 32ª 33ª 34ª La volatona a tre
tati degli inseguitori. Il secon- po. L’obiettivo era quello di Novara 66 Cremonese AREZZO Paganese Chance Verona
do (31ª) per la sconfitta di Be- evitare distrazioni alla squa-
nevento, che è costata anche il dra, ma il d.s. Pasquale Sensi- Cremonese 57 NOVARA Como VARESE Se nel girone A il primo posto
record di imbattibilità. Il terzo bile rassicura tutti: «E’ bello ve- Arezzo 55 FIGLINE Novara ALESSANDRIA dovrebbe essere assegnato
no, non può essere sprecato dere i giocatori che, anche oggi al Novara, nel girone B la
oggi dal Novara. Prima di tut- adesso, si allenano con grande Varese 55 Monza LECCO Cremonese situazione è incertissima. Tre
to perché le combinazioni so- voglia e intensità, come hanno Benevento 49 PERUGIA Alessandria VIAREGGIO squadre in vetta, con la
no troppe: contro la Cremone- fatto per tutta la stagione. Non classifica avulsa che mette il
se (seconda a -9) va bene la vit- ci sono cali di tensione. Dopo- Lumezzane 49 ALESSANDRIA Pergocrema PRO PATRIA Portogruaro davanti a Verona
toria, va bene il pareggio, va tutto è la città è che ci trasmet- Legenda: in MAIUSCOLO sono indicate le partite in trasferta e Pescara, ma uno scontro
bene anche la sconfitta con un te questa carica: basta passeg- diretto all’ultima giornata tra
gol di scarto, avendo vinto 2-0 Raffaele Rubino, 32 anni LIVERANI giare in città per accorgersi». Hellas e Porto che potrebbe
all’andata. E poi, perché oggi decidere tutto, magari anche in
il pubblico lo impone. tifosi che partono da lontano, La squadra Il capitano Raffae- LA VOLATA DEL GIRONE B favore del terzo incomodo.
anche da New York. Novara ri- le Rubino conferma: «Io ho già Prima però ci sono due turni e
SQUADRA Punti 32ª 33ª 34ª
I tifosi Non ci sono più bigliet- bolle. Sono 33 anni che atten- vinto in passato — spiega — quello odierno è una buona
ti: la dotazione si è esaurita a de questo momento. Domeni- ma non ho mai vissuto un cam- Portogruaro 52 POTENZA Cosenza VERONA occasione per il Verona, visti
inizio settimana, i 450 aggiun- ca scorsa erano in centinaia i pionato così. Io più di tutti, gli impegni su campi difficili di
ti venerdì sono stati bruciati. I tifosi radunati in piazza Marti- perché sono qui da tanti anni e Verona 52 Taranto RIMINI Portogruaro Portogruaro e Pescara.
biglietti, più i 1.780 abbona- ri davanti al maxi-schermo a ti- senza mai ottenere risultati im- Pescara 52 FOGGIA Potenza MARCIANISE Per gli altri due posti nei playoff
menti, fanno 7.500, ossia tut- fare per un pareggio a Bene- portanti. E’ vero, non c’è più sono in corsa tre squadre:
ta la capienza del Piola. Rara- vento e in migliaia quelli pron- l’imbattibilità da difendere, Reggiana 46 Spal PESCINA Ternana Reggiana e Ternana (scontro
mente così pieno in passato. ti a riversarsi nelle strade per ma non importa: perdere a Be- diretto in Emilia all’ultima
Ternana 46 MARCIANISE Giulianova REGGIANA
Ci saranno tutte le autorità cit- la festa. Le bandiere sono do- nevento ci ha dato ancora di giornata) e anche il Rimini, che
tadine: è atteso anche Roberto vute restare nell’armadio per più la carica, e poi festeggiare Rimini 45 LANCIANO Verona GIULIANOVA ha forse il calendario più
Cota, neo presidente della Re- un’altra settimana. Oggi sono davanti ai nostri tifosi sarà an- difficile di tutte le contendenti.
Legenda: in MAIUSCOLO sono indicate le partite in trasferta
gione e novarese. Ci saranno pronte a sventolare. cora più bello».

GIRONE A 32a GIORNATA f Semplici (Arezzo) e Gaudenzi (Pro Patria), un debutto molto speciale (ore 15) SECONDA
a
DIVISIONE
32 GIORNATA (ore 15)
ALESSANDRIA COMO FIGLINE NOVARA PERGOCREMA girone A
ALGHERO-CANAVESE
LUMEZZANE SORRENTO AREZZO CREMONESE PAGANESE Manera di Castelfranco Veneto
ALTO ADIGE-SPEZIA
ALESSANDRIA (4–3–1–2) Servili; Cian- COMO (3-4-3) Zappino; Conti, Gonnella, Go- FIGLINE (4-3-1-2) Pardini; Ghinassi, Pe- NOVARA (4-3-1-2) Fontana; Coubron- PERGOCREMA (4-3-3) Rossi Chauve- Ruini di Reggio Emilia
cio, Sottil, Cammaroto, Ghosheh; Mate- retti; Maggioni, Riva, Salvi, Franco; Zerzouri, ruzzi, Bettini, Pasquini; Campolattano, Con- ne, Lisuzzo, Ludi, Gemiti; Porcari, Dra- net; Lolaico, Pianu, Blanchard, Federici; CARPENEDOLO PAVIA
os, Briano, Damonte; A. Buglio; Artico, Ro- Cozzolino, Filippini. (Malatesta, Rudi, Bruno, sumi, Guerri; Fanucchi; Fioretti, Frediani. scek, Rigoni; Motta; Ventola, Rubino. Ghidotti, Cazzola, Galli; Gherardi, Ferrari, Soricaro di Barletta
driguez. (Cicutti, Signorini, Schettino, Lon- Ardito, E. Brevi, Kalambay, Fragiello). All. Stra- (Novembre, Duravia, D’Elia, Redomi, Spun- (Ujkani, Centurioni, Tombesi, Juliano, Evo- Le Noci. (Colombi, Zaninelli, Som, Uliano, CROCIATI NOCETO-VALENZANA
ghi, Motta, Fantini, Rosso). All. F. Buglio. no-O. Brevi. tarelli, Cosentini, Villafane). All. Torricelli. la, Bertani, Gonzalez). All. Tesser. Brambilla, Florean, Tavares). All. Rastelli. Oliveri di Palermo
LUMEZZANE (4-4—2) Trini; Nicola, SORRENTO (3-5-2) Marconato; Di Nunzio, AREZZO (4-4-2) Giusti; Music, Cannarsa, CREMONESE (4-4-2) Paoloni; Sales, A. PAGANESE (4-4-2) Pantanelli; Panini, FERALPI SALO'-LEGNANO
Checcucci, Emerson, Pini; Pintori, Callia- Fernandez, Lo Monaco; Vanin, Nicodemo, Rag- Pecorari, Sereni; Erpen, Venitucci, Migliet- Bianchi, Cremonesi, Malacarne; Nizzetto, Castaldo, Esposito, Sciannamè; Izzo, Vice- Ripa di Nocera Inferiore
ri, Grippo, Bradaschia; Galabinov, Daud. gio Garibaldi, Fialdini, Angeli; Carlini, Paulinho. ta, Croce; Maniero, Chianese. (Frasca, La- Fietta, Zanchetta, Pradolin; Musetti, Var- domini, Maisto, Memushaj; Ibekwe, Lasa- PRO SESTO-OLBIA
(Alberti, Mei, Romeo, Zanardini, Formico- (Criscuolo, Masiero, De Giosa, Esposito, Pi- verone, Rizza, Figliomeni, Togni, Essabr, ricchio. (G. Bianchi, Galuppo, Tacchinar- gna. (Saraò, Grimaldi, Ingrosso, Cucciniel- Abbattista di Molfetta
PRO VERCELLI-VILLACIDRESE
ni, Faroni, Lauria). All. Menichini. gnalosa, Arcidiacono, Myrtaj). All. Simonelli. Fofana). All. Semplici. di, Carotti, Villar, Coda). All. Venturato. lo, Macrì, Tortori, Zarineh). All. Palumbo.
Quartarone di Messina
ARBITRO Monaco di Tivoli (Peraro-Paro- ARBITRO Vallesi di Ascoli Piceno (Man- ARBITRO Bolano di Livorno (Marche- ARBITRO Corletto di Castelfranco Vene- ARBITRO Magno di Catania (De Fran- RODENGO-PRO BELVEDERE
lin) (andata 2-1) dis-Ruggirello) (0-0) si-Piovera) (2-3) to (Visentini-Semolic) (2-0) co-Caissutti) (0-3) Lobina di Cagliari
SAMBONIFACESE-MEZZOCORONA
PERUGIA PRO PATRIA VARESE VIAREGGIO LA SITUAZIONE D'Iasio di Matera
CLASSIFICA Alto Adige p. 56; Spezia 55; Feralpi Salò
La classifica del girone A dopo 31 53; Alghero (-1) 52; Pavia 51; Rodengo (-1) e Legnano (-2)
giornate: Novara p. 66; Cremonese 57;
BENEVENTO FOLIGNO MONZA LECCO Arezzo e Varese 55; Benevento e
48; Pro Vercelli 39; Crociati Noceto e Valenzana 38; Olb a e
Canavese 37; Sambonifacese (-1) 36; Carpenedolo 35;
Lumezzane 49; Perugia (-2) e Villacidrese 34; Mezzocorona 33; Pro Belvedere 25; Pro
PERUGIA (3-4-3) Benassi; Taccucci, Ur- PRO PATRIA (4-4-1-1) Giambruno; VARESE (4-4-2) Moreau; Pisano, Genti- VIAREGGIO (4-3-3) Ravaglia; Carnesalini, Alessandria 40; Figline (-1) e Sorrento
bano, Bonomi; Cazzola, Forò, La Vista, La- Bruccini, Pivotto, Rinaldi, Chiecchi; Baù, li, Dos Santos, Armenise; Carrozza, Buz- Fiale, Benassi, Barsotti; Pizza, Reccolani, Sesto (-2) 20.
39; Monza 37; Como 34; Foligno e
crimini; Bondi, Paponi, Del Core. (De Mar- Cristiano, Lombardi, Sarno; Serafini; Ri- zegoli, Osuji, Zecchin; Ebagua, Neto Perei- Mandorlini; Falivena, Eusepi, Guadalupi. Viareggio 33; Pergocrema 32; Lecco 31;
co, Raimondi, Pagani, Perrulli, Sansotta,
Federici, Martini). All. Zaffaroni-Buzzi.
pa. (Sala, Rudi, Melara, Passiglia, Marci,
Pacilli, Urbano). All. Gaudenzi.
ra. (Grandclement, Grillo, Corti, Gambado-
ri, Aloe, Tripoli, Momentè). All. Sannino.
(Babbini, Panariello, Castaldo, Fommei, Cri-
stiani, Marolda, Martucci). All. Rossi.
Pro Patria 29; Paganese 27. girone B
Così domenica 2 maggio (ore 15):
BENEVENTO (4-2-3-1) Gori; Pedrelli, FOLIGNO (3-4-2-1) Rossini; Gregori, Fu- MONZA (3-4-1-2) Westerveld; Tuia, Cu- LECCO (4-4-2) Orlandi; Cortese, Mateo, CARRARESE-LUCCHESE
Arezzo-Novara (0-0); Benevento-
Cattaneo, Landaida, Palermo; Vacca, De riani, Ambrogioni; Gallozzi, Borgese, dini, Fiuzzi; Campinoti, Prato, Eramo, Oua- Pedotti, Bartolucci; Antonioni, Galli, Arrigo- Bagalini di Fermo
Alessandria (0-1); Cremonese-Como
Liguori; Ciarcià, Castaldo, D’Anna; Eva- Sciaudone, Fondi; Cavagna, Giacomelli; lembo; Iacopino; Viola, Samb. (Marcandal- ni, Guglieri; Ciano, Veronese. (Pansera, CELANO-BASSANO
(1-0); Foligno-Figline (2-4); Ferraioli di Nocera Inferiore
cuo. (Baican, Ignoffo, Cejas, La Camera, Turchi. (Tomassini, Nori, Pencelli, Lispi, li, Anghileri, Esposito, Barjie, Zebi, S. See- Mandorlini, Ciasca, Corrent, Giannone, So- Lecco-Varese (0-1); FANO-SACILESE
Bueno, Germinale, Cemente). All. Acori. Fedeli, Virdis, Da Dalt). All. Fusi. dorf, Russo). All. Cevoli. derlund, Sau). All. Magoni. Lumezzane-Pergocrema (2-1); Chiantini di Pisa
ARBITRO Mariani di Aprilia (Ridolfi-Tibur- ARBITRO Cervellera di Taranto (Belca- ARBITRO Intagliata di Siracusa (Bambi- ARBITRO Carbone di Napoli (Argiento-Ma- Monza-Pro Patria (0-0); Paganese- GIACOMENSE-GUBBIO
zi) (1-3) stro-Fascetti) (1-1) ni-Cannistrà) (1-3) succio) (0-0) Perugia (1-2); Sorrento-Viareggio (2-0). Borracci di San Benedetto del Tronto
POGGIBONSI-ITALA SAN MARCO
Penno di Nichelino

GIRONE B 32a GIORNATA f Il derby Reggiana-Spal va stasera in differita su RaiSport Più


PRATO-SANGIOVANNESE
(ore 15) Di Paolo di Avezzano
PRO VASTO-NOCERINA
Di Bello di Brindisi
ANDRIA COSENZA FOGGIA GIULIANOVA LANCIANO SANGIUSTESE-BELLARIA
Operato di Isernia
SAN MARINO-COLLIGIANA
PESCINA RAVENNA PESCARA CAVESE RIMINI Terzo di Palermo
CLASSIFICA Lucchese p. 63; San Marino 55;
Fano 52; Sangiovannese 48; Bassano 47; Prato e
ANDRIA (4-4-2) Spadavecchia; Pierotti, COSENZA (3-4-3) Gabrieli; Musca, Fanuc- FOGGIA (4-1-4-1) Milan; Carbone, Burzi- GIULIANOVA (4-3-3) Dazzi; Sosi, Vine- LANCIANO (4-4-2) Aridità; Colombaretti,
Gubbio 46; Sangiustese 42; Itala San Marco 41;
Pomante, Sibilano, Di Simone; Chiaretti, ci, Scognamiglio; Bernardi, De Rose, La gotti, Di Dio, Micco; Agnelli; Millesi, Colom- tot, Garaffoni, Migliore; Censori, Carrat- Oshadogan, Antonioli, Vastola; Turchi, Di Celano 38; Nocerina 37; Pro Vasto e Giacomense
Paolucci, Mezavilla, Doumbia; Sy, Lacar- Canna, Chianello; Danti, Biancolino, Scotto. ba, Mancino, Desideri; Ceccarelli. (Bindi, ta, Croce; Schneider, Melchiorri, Campa- Cecco, Sacilotto, Sansone; Colussi, Masini. 36; Sacilese 35; Poggibonsi 30; Bellaria e
ra. (Locatelli, Milella, Polverini, Iennaco, (Ameltonis, Amico, Maggiolini, Marsili, Giar- Sgambato, Velardi, Visone, Trezzi, Carac- gnacci. (Gasparri, Lieti, Faragalli, Pucello, (Bellucci, Coppini, Aquilanti, Perfetti, Impro- Carrarese 29; Colligiana (-1) 28.
Rizzi, Anaclerio, Dionigi). All. Papagni. dina, Virga, De Pascalis). All. Glerean. cio, Morini). All. Ugolotti. Mariani, Bebeto, Maritato). All. Bitetto. ta, Zeytulaev, Sinigaglia). All. Pagliari.
PESCINA (4-4-2) Bifulco; Locatelli, Moli- RAVENNA (4-4-2) Rossi; Rizzo, Ciuffetel- PESCARA (4-4-2) Pinna; Zanon, Olivi, CAVESE (3-4-3) Russo; D’Orsi, Cipriani, RIMINI (4-3-3) Pugliesi; Catacchini, Vitiel-
nari, Birindelli, Pomponi; Capparella, Bet-
tega, De Angelis, Rebecchi; Caccavallo,
li, Fasano, Sabato; Rossetti, Giordano,
Sciaccaluga, Toledo; Gerbino Polo, Piovac-
Mengoni, Petterini; Soddimo, Tognozzi,
Coletti, Dettori; Zizzari, Ganci. (Bartoletti,
Nocerino; Bacchiocchi, Spinelli, Favasuli,
Radi; Schetter, Turienzo, Insigne. (Pane,
lo, Lebran, Regonesi; Marchi, D'Antoni, Fra-
ra; Nolè, Longobardi, Tulli. (Tornaghi,
girone C
Dall'Acqua. (Merletti, Di Bella, Suriano, Ce- cari. (Zanella, Biserni, Squillace, Cavagna, Medda, Vitale, Sembroni, Zappacosta, Lagnena, Rapino, Scartozzi, Maiorano, Ischia, Rinaldi, Baccin, Giacomini, Morante, BRINDISI-ISOLA LIRI
sar, Luzi, Letta, Mateus). All. Cappellacci. Correa, Packer, Scappini). All. Soda. Gessa, Bonanni). All. Di Francesco. Bernardo, Cruz). All. Stringara. Kirilov). All. Melotti. Coccia di San Benedetto del Tronto
CASSINO-BARLETTA
ARBITRO Massa di Imperia (G. Raparel- ARBITRO Cafari Panico di Cassino (San- ARBITRO Ostinelli di Como (Costan- ARBITRO Palazzino di Ciampino (Del ARBITRO Gamberini di Roma (Auriem-
Di Ciommo di Venosa
li-A. Raparelli) (andata 1-1) tangelo-Valletta) (1-3) zo-Cucchiarini) (0-0) Bianco-Bagnari) (2-2) ma-Pentangelo) (0-0) GELA-VIBONESE
Gavillucci di Latina
MARCIANISE POTENZA REGGIANA VERONA LA SITUAZIONE MELFI-JUVE STABIA
D'Alesio di Forlì
La classifica del girone B dopo 31
MONOPOLI-NOICATTARO
TERNANA PORTOGRUARO SPAL TARANTO giornate: Portogruaro, Verona e
Pescara p. 52; Reggiana e Ternana 46;
Trentalange di Nichelino
NORMANNA-MANFREDONIA
Rimini 45; Cosenza 41; Spal e Taranto Bindoni di Venezia
MARCIANISE (4-3-3) Fumagalli; Piscitelli, POTENZA (3-5-1-1) Della Corte; Chiava- REGGIANA (4-4-1-1) Tomasig; Mallus, Gi- VERONA (4-3-3) Rafael; Cangi, Ceccarel-
39; Ravenna e Cavese 38; Marcianise SCAFATESE-CISCO ROMA
Porpora, Filosa, Tomi; Alfano, D’Ambrosio, ro, Taccola, Langella; Berardi, Profeta, De relli, Mei, Anderson; Nardini, Saverino, Ma- li, Comazzi, Pugliese; Russo, Esposito, Pen-
(-1) e Lanciano 37; Andria e Foggia (-1) Viti di Campobasso
Romano; Manco, Poziello, Galizia. (Mezza- Simone, Evangelisti, Frezza; Catania; Ma- schio, Castiglia; Alessi; Temelin. (Manfredi- salfini; Berrettoni, Selva, Ciotola. (Ingras-
36; Giulianova 32; Pescina e Potenza* SIRACUSA-CATANZARO
capo, D’Apice, Murolo, Montanari, Di Napo- gliocco. (Di Matteo, Barbato, Mazzetto, ni, D’Alessandro, Ferrando, Viapiana, Ro- sia, Massoni, Dalla Bona, Garzon, Colombo,
31. (*condannato all’ultimo posto). Di Francesco di Teramo
li, Tedesco, Ciano). All. Boccolini. Giannusa, Nappello, Prisco). All. Capuano. mizi, Ferrari, Morelli). All. Dominissini. Di Gennaro, Farias). All. Remondina.
Così domenica 2 maggio (ore 15): VICO EQUENSE-IGEA (a Sorrento)
TERNANA (4-4-2) Visi; Tedeschi, Borghet- PORTOGRUARO (4-3-1-2) Rossi; Car- SPAL (4-4-2) Capecchi; Ghetti, Zamboni, TARANTO (3-5-2) Bremec; Imparato, Pro- Romani di Modena (l’Igea non è partita, sarà 3-0)
ti, Bertoli, Imburgia; Concas, Di Deo, Danuc- din, Siniscalchi, Madaschi, Gotti; Mattielig, Lorenzi, Cabeccia; Quintavalla, Migliorini, speri, Colombini; Cuneaz, Giorgino, Quadri, Cavese-Foggia (0-0); Pescara-Potenza
CLASSIFICA Juve Stabia p. 66; Catanzaro (-3)
ci, Piccioni; Noviello, Tozzi Borsoi. (Cunzi, Puccio, Espinal; Cunico; Marchi, Altinier. Schiavon, Smit; Cipriani, Meloni. (Ioime, Rajcic, Bolzan; Falconieri, Ferraro. (Baras- (0-0); Pescina-Reggiana (0-2);
64; Cisco Roma 59; Barletta (-1) 52; Siracusa 51;
Perney, Confalone, Costantini, Lacheheb, (Marcato, Pondaco, Gardella, Fusciello, Bortel, Bedin, Pedruzzi, Rossi, Marongiu, so, Magnusson, Taulo, Di Roberto, Triarico, Portogruaro-Cosenza (2-3); Ravenna- Brindisi 50; Cassino 47; Gela 45; Melfi 43;
Alessandro, Balistreri). All. Giorgini. Deinite, Romano, Bocalon). All. Calori. Bazzani). All. Notaristefano. Russo, Corona). All. Passiatore. Lanciano (0-1); Rimini-Verona (1-0); Manfredonia 39; Normanna e Monopoli 37;
ARBITRO Paparazzo di Catanzaro (Vol- ARBITRO Borriello di Mantova (Di Vuo- ARBITRO Irrati di Pistoia (Secco-Deriu) ARBITRO Gallo di Barcellona Pozzo di Got- Spal-Marcianise (0-1); Taranto-Andria Scafatese e Isola Liri 35; Noicattaro 31; Vibonese
pe-Ostuni) (3-0) lo-Vuolo) (0-1) (1-1) Differita su RaiSport Più alle 22 to (Marengo-Provesi) (0-0) (1-2); Ternana-Giulianova (1-1). (-1) 26; Vico Equense 23; Igea (-2) 11.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

CICLISMO OGGI LA 96a LIEGI-BASTOGNE-LIEGI

Italia, cancellare
Cunego sfida Gilbert Ecco lo spettacolo
della Liegi,
la classica più antica
ROBERTO BETTINI

e il lungo digiuno
«Pronto a fare gol»
Non vinciamo una grande classica da 554 giorni: era
il 2008, terzo Lombardia del veronese. Favorito il belga
w
DAL NOSTRO INVIATO più forti di prima, perché pri- però poi quinto. Con il fondo
MARCO PASTONESI ma c’erano solo italiani, fran- dell’Amstel e la brillantezza
5 RIPRODUZIONE RISERVATA
cesi e belgi e invece ora anche della Freccia, eccomi alla Lie-
americani, australiani e il re- gi». Spiega: «Per vincere. Con I NUMERI
LIEGI (Belgio) dLa Liegi-Basto-
sto del mondo. O forse, più serenità, con tranquillità, con
semplicemente, perché ci era- decisione. Ho lavorato tanto e

5
gne-Liegi è come la Juventus:
tutte e due sono soprannomi- vamo abituati troppo bene». bene, ho fatto le corse giuste,
nate «la vecchia signora», solo ho una squadra all’altezza, so
Rivali Non si nasconde: «Io che prima o poi vincerò, succe-
che la Liegi è un po’ più vec-
non ho più vinto classiche per- de così anche a certi attaccan- i successi
chia, la sua prima volta risale
ché non tutto è filato liscio. Le ti, mesi a digiuno, poi si sbloc- di Merckx
al 1892, quella della Juve al
Ardenne sono la mia passione. cano. Io, è come se avessi bec- Il «Cannibale»
1897. cato un palo all’Amstel e una
Le sento, le vivo, mi piacciono. vinse la Liegi
La Liegi-Bastogne-Liegi è co- traversa alla Freccia, magari
Quest’anno all’Amstel non ero nel 1969, 1971,
me la Settimana enigmistica: al massimo: però poi sesto. Al- alla Liegi ci scappa un gol». 1972, 1973 e
vantano «innumerevoli tenta- la Freccia sono anche caduto: E se il gol non lo fa lui: «Valver- 1975: nessuno
tivi d’imitazione!», e il loro bel- de, gli Schleck, Gilbert (che è come lui
lo è che sono sempre uguali.

x
cresciuto ai piedi della Redou-
La Liegi-Bastogne-Liegi è il ve-
ha detto te, ndr). Anche Kreuziger e Ni-

12
ro Mondiale di ciclismo: 258 bali, più adatti qui che alla
km, un profilo altimetrico da Freccia». E ci sono l’iridato
elettrocardiogramma sotto COME UN ATTACCANTE Evans, primo mercoledì sul
sforzo, storia, tradizione, il Muro di Huy, e Contador, il re volte Italia
meglio dei corridori. E lo dice «Mi sento pronto. E’ come dei grandi giri. Preziosi (’65)
Damiano Cunego. se avessi preso un palo Contini (’82),
all’Amstel (6˚) e una Tattica Qui Cunego è sempre il Argentin (’85, ’86,
Preistoria Di classiche, Cune- «Piccolo Principe», tanto più ’87, ’91), Bartoli
go è l’ultimo italiano ad aver- traversa alla Freccia (5˚)»
che la presentazione si fa nel (’97, ’98),
ne vinta una. Giro di Lombar- Palazzo dei principi-vescovi: Bettini (2000,’02),
dia 2008, 554 giorni fa, prei- «La vera corsa comincia sulla Rebellin (2004),
storia. Da allora, a parte la vit- Redoute, a 35 dall’arrivo, la Di Luca (2007)
toria di Rebellin alla Freccia prima selezione sulla Ro-
Vallone 2009 (poi è stato tro- che-aux-Faucons, a 20, prima

2009
vato positivo all’Olimpiade sullo strappo più duro, dove
2008), siamo andati in bian- nel 2009 ha attaccato Frank
co. Un quasi gol (secondo) per Schleck, poi su un falsopiano,
Pozzato alla Roubaix 2009. dove se n’è andato Andy Schle- Schleck ok
Cunego, se sapesse il perché, ck. Farsi trovare pronti sullo Andy vinse
avrebbe già provveduto. «Per- strappo, ed entrare, co- con 1’17"
ché vincere non è facile, per- sti-quel-che-costi, sul falso- su Rodriguez
ché per vincere deve filare tut- piano. Poi me la gioche- e 1’24"
to liscio, perché gli altri sono rei. Con un compagno, su Rebellin.
meglio. Da solo, pazien- Cunego 7˚
za. Gli ultimi chilometri,
ORIA DI
SUL SITO LA STER
la Collina degli italiani,
T, NATO E
PHILIPPE GILB PIED
lo stradone in leggera sa-
I DELLA lita: è lì il vero Mondiale.
CRESCIUTO AIUTE Come se dei maratoneti, Q
MITI CA RE DO al 42˚ chilometro, si Damiano
mettessero a giocare a Cunego
scacchi. Ma continuan- 28 anni,
do a correre. Non so 3˚ nel 2006
Gazzetta.it se ho reso l’idea». Sì. BETTINI

TV: DIRETTA EUROSPORT ALLE 14.15, RAI3 15.05 QUI ITALIA ULTIMO TEST IN LIGURIA PRIMA DELLA CORSA ROSA
sere Giovanni Visconti, fresco
Il punto chiave
è la salita
dRosier 186 km, 6400 m al 4%
dMaquisard 198 km, 2800 m, 4%
dMt.Theux 209 km, 2700 m, 5%
56 Pietropolli, 57 Righi, 58 Spezialetti,
67 Vaugrenard, 71 Anton, 81 Hesjedal,
88 Vande Velde, 91 Sy. Chavanel, 92
Bennati, niente Giro vincitore del Giro di Turchia. In
gara anche Gilberto Simoni
(che nel 2003 con 21’54" stabilì
della Redoute
La 96ª Liegi-Bastogne-Liegi, la deca-
dRedoute 223 km, 2100 m, 8,4%
dRoche aux Faucons 238 km, 1500
metri al 9,9%
Barredo, 96 Devolder, 101 Gesink, 102
Freire, 104 Menchov, 111 Roche, 121
Evans, 125 Morabito, 131 Sastre, 133
Florencio, 141 Contador, 144 M.
Riccò all’Appennino il record sulla Bocchetta e che
oggi cerca risposte positive in
vista del Giro), Alessandro Pe-
na delle classiche (prima edizione Iglinskiy, 146 Pereiro, 148 Vinokourov,
dSaint Nicolas 252 km, 1000 metri 151 Taaramae, 156 Moncoutiè, 161
dNiente Giro d’Italia per Da- ma da martedì 27 a domenica 2 tacchi, Alessandro Bertolini e
1892), scatta alle 10.15. L’arrivo ad all’11,1% niele Bennati. La notizia non è maggio. Il suo posto nella for- Domenico Pozzovivo.
Ans intorno alle 16.45 dopo 258 km. Ci Gerdemann, 171 Klöden, 174 Horner,
176 Popovych, 181 Bertagnolli, 182 ancora ufficiale ma le possibili- mazione verdeblù in Svizzera Partenza da Serravalle Scrivia
sono 10 côtes, in asfalto, non pavé: 24
I MIGLIORI Al via 198 corridori di 25 Bertogliati, 184 Ginanni,192 Albasini, tà che il velocista toscano della sarà preso da Fabio Sabatini, (Al) alle 11. Molto impegnati-
km di salita. Eccole: squadre. 1 A. Schleck, 3 Fuglsang, 5 F. 201 Fedrigo, 208 Voeckler, 211 Liquigas-Doimo l’8 maggio candidato a sostituire Bennati vo il tratto finale con Bocchet-
dLa Roche en Ardenne (dopo 69 Schleck, 8 Voigt, 11 Valverde, 16 Pellizotti, 212 Agnoli, 216 Kreuziger, prenda il via da Amsterdam so- anche nella corsa rosa. ta, Castagnola e Giovi: poi una
km, 2800 metri al 4,9%); Moreau, 18 L. L. Sanchez, 21 Gilbert, 217 Nibali, 221 Codol, 223 Garzelli,
22 Aerts, 28 Van den Broeck, 31 J. 226 F. Masciarelli no ridotte al lumicino. A causa quindicina di chilometri per ar-
d St. Roch 116 km, 800 m al 12% Rodriguez, 33 Caruso, 36 Kolobnev, del problema muscolare che In Liguria Riccardo Riccò sarà in- rivare al traguardo di Pontede-
dWanne 159 km, 2700 m al 7% 37 Mazzanti, 41 Gerrans, 46 Lövkvist, IN TV Diretta su Eurosport dalle 14.15, l’ha costretto al ritiro durante il vece la stella oggi del Giro del- cimo (Genova), in via Semini.
dStockeu 166 km, 1100 m al 10% 48 Wiggins, 51 Cunego, 53 F. Gavazzi, su Raitre dalle 15.05. Fiandre, è certo il suo forfait al l’Appennino (km 187). Il suo ri- Differita tv domani alle 13 su
Giro di Romandia, in program- vale più agguerrito dovrebbe es- RaiSportPiù.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

PALLAVOLO QUARTI
x CATALDO-CHERUBINI

Novara
lo zero
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

dSi va a gara-3. Il ritorno al


PARLANO vecchio Palas non è fortunato
I FAVORITI per la Scavolini Pesaro, che

e Urbino perde al quinto una gara quasi


sempre di rincorsa. In questa
serie vince ancora la squadra
in trasferta, trascinata dal duo
Tom-Kozuch e premiata da ro-

Nibali spera Andy


Schleck
S che colpi tazioni vorticose. «Abbiamo al-
meno dieci titolari e siamo en-
trati in campo con quello spiri-
to giusto che soprattutto con
le big ci era mancato» ha am-
«La Liegi
Pesaro e Jesi battute in casa messo coach Paglialunga che

«Giocare è selettiva,
questo gioca a
mio favore. Non
ho dubbi sulla
mia condizione»
Entrambe le serie alla bella
con Novara nei playoff sta pro-
vando a riscattare una stagio-
ne insufficiente. Gara combat-
tutissima, con le difese a preva-
lere sugli attacchi e la Scavoli-

di fantasia» ni che ha pagato un eccesso di


discontinuità. «Abbiamo gio-
cato col cuore ma l’Asystel è
stata straordinaria sul mu-
ro-difesa — l’analisi di Riccar-
«E’ la mia gara preferita, ma devo do Marchesi — La recrimina-
zione riguarda il terzo set, in
S cui abbiamo lasciato che faces-
cogliere l’attimo e staccare tutti» Philippe sero il loro gioco». Costagran-
Gilbert de ci ha provato, preziosi i cin-
DAL NOSTRO INVIATO Dicono di lei: buone gambe, po- «Tutti sanno que muri di Guiggi, positivo
5 RIPRODUZIONE RISERVATA ca testa. che voglio l’ingresso di Marinkovic.
«Dicono anche: modo di corre- vincere, ma non
LIEGI (Belgio) dCosì onesto da re scellerato. La verità è che io, basta essere A Jesi Anche l’altra serie va a
non illudersi neanche nei so- per vincere, non posso arrivare nato ai piedi gara-3, in programma domani
gni. Come se sognasse con un con qualcun altro, devo arriva- della Redoute» sera: un grande Urbino passa
occhio chiuso e l’altro aperto. re da solo. Staccarli tutti. E allo- a Jesi. Trascinate da Petrau-
O con il cuore per aria e i piedi ra devo inventare qualcosa: an-
a terra. Vincenzo Nibali è co- ticipare, trovare l’attimo giusto
sì. per l’impresa. Nove volte su 10
«Per sognare, sogno. Costa o rimbalzo io o mi prendono lo-
Le gare-3 sono già
niente e fa bene all’anima. Ma ro. Ma rimane una possibilità. domani sera, mentre
i sogni non sono i pronostici. E lotto per quella». stasera si giocano le
Pronostici non ne faccio, inve- S gare-2 di Villa
ce i sogni sarebbero: vincere La nuova Liegi? Cadel
il Tour, anche se è dura, vince- «Come la vecchia. Tolte due sa- Evans Cortese-Pavia e
re il Mondiale, anche se è du- litelle, inserite altre due, il risul- «Quando vinci la Bergamo-Perugia
rissima, e vincere la Liegi, la tato non cambia. E il finale è Freccia, diventi
mia corsa preferita». sempre quello: Redoute, Ro- anche il favorito Logan Tom, 28 punti, ieri 30 punti nel successo su Pesaro TARANTINI
che-aux-Facons, Saint-Nicolas. per la Liegi. skaite e Nucu le ducali nei pri-
Continuiamo a sognare: i primi Uno gode, gli altri soffrono». Questo di certo mi due set vanno avanti e poi
100 chilometri della Liegi?
«In gruppo. Evitare le frustate, Lei?
non mi aiuta»
PESARO 2 JESI 1 contengono il ritorno di Jesi.
Nel primo dal 14-20, per poi
mangiare e bere, stare attento «E’ la mia vita, quella che vole- finire 23-25, nel 2˚ da 17-21
a tutto e non pensare a niente. vo, che sognavo, magari con un NOVARA 3 URBINO 3 per terminare con medesimo
E’ un’arte. In una parola: centel- occhio chiuso e l’altro aperto. (25-22, 23-25, 23-25, 25-23, 11-15) (23-25, 22-25, 25-23, 24-26) parziale. L’equilibrio domina
linare». Prima di venire qui ho passato SCAVOLINI PESARO: S. Usic 15, MONTE SCHIAVO JESI: Rinieri il 3˚, Sokolova da seconda li-
due periodi di due settimane in Garzaro 9, Skowronska 21, Co- 14, Calloni 13, Sokolova 19, Ne- nea ( era rimasta a secco nel
Dai 100 ai 200? cima a un vulcano, spento, per stagrande 22, Guiggi 12, Ferret- grini 10, Bown 14, Dall'Igna 2; 2˚ set) porta il confronto al
ti 5; Wijnhoven (L), Boscoscuro, Mazzoni (L), Devetag, Tirozzi 1. N.e.
«Risalire verso la testa del grup- allenarmi, poi andrò a correre S Marinkovic 3. N.e. Mari, Saccoma- Mataloni, Cerioni All. Nesic. 4˚. Dove fugge di nuovo Urbi-
po, non scoprirsi, fare la guar- Giro di California, Giro di Sviz- Alberto ni, M. Usic. All. Marchesi CHATEAU D'AX URBINO: Petrau- no, 11-16. La Monte Schiavo
dia, cominciare a interessarsi zera e Tour de France. La vita Contador ASYSTEL NOVARA: Kirillova 2, skaite 21, Fernandez 7, Havli- con orgoglio torna fino al
della corsa, chi c’è, chi non c’è, del corridore è così: un po’ mo- «Una classica di Barcellini 10, Barazza 10, Kozu- ckova 14, Di Iulio 12, Nucu 17, Be- 24-24, ma Nucu e quindi il mu-
ch 22, Tom 30, Paggi 6; Sirressi chis 4; Leonardi (L); Rastelli. N.e.
come stanno, chi è in fuga. In naco e un po’ nomade». 260 km per me (L), Flier 4, Camera, Rosso. N.e. Butnaru, Galeotti, Masoni. All. Sal- ro feltresco fermano Sokolova
una parola: vigilare». past. è un’incognita. Zardo. All. Paglialunga vagni. e dicono 24-26. Domani sera
Devo arrivare ARBITRI: Ravallese e Piersanti ARBITRI: Balboni e Cerquoni quindi si decidono le serie,
Dai 200 in poi? solo: gli altri NOTE Spettatori 1.700, incasso 3.450 euro. NOTE Spettatori 1000. Durata set: 29’, 28’, mentre stasera si giocano le ga-
Durata set: 26’, 29’, 30’, 28’, 15’; tot. 128’. 27’, 29’: tot. 113’. Monte Schiavo: battute
«I 200 chilometri, anche 220, sono più veloci» Scavolini: b.s. 10, v. 3, m. 14, 2a l. 11, e. 26; sbagliate 10, vincenti 2, muri 10, seconda li
re-2 delle altre due serie dei
rappresentano quello che nella Asystel: b.s. 11, v. 4, m. 11, 2a l. 9, e. 20. nea 6, errori 24. Chateau d'Ax: b.s. 8, v. 1, quarti: Villa Cortese-Pavia (se-
maratona è il muro dei Serie: 1 1. m. 12, s.l. 1, e 23. rie 1-0) e Bergamo-Perugia
30-32: arriva la fatica, (0-1).
piomba la stanchez-
za. Perdi in lucidi-
tà. E in più nasce UOMINI ALLE 18 SEMIFINALI PLAYOFF: I PIEMONTESI CONTRO TREVISO
la corsa».

Perciò?
«La testa per aiu-
tare, o compensa- Q
Cuneo col dubbio Nikolov
re, quello che le Vincenzo
gambe non danno Nibali, siciliano Arbitri: Cesare-Sobrero.
più. Sapendo che di Messina, Trento pensa alla Si gioca: ore 18, diretta RaiSport Più.
può non bastare». 25 anni BETTINI Champions, Serie: 2-0. PLAYOFF A-2 UOMINI

Macerata recupera CUNEO-TREVISO (g.sca.- e.sp.) Roma-S. Croce


DILETTANTI A ROMA LA LETTERA Swiderski
Nikolov si è allenato, ma solo per la semifinale
con la seduta di stamane si ca-
pirà se potrà reggere il campo (f.c.) Oggi (ore 18) gara-3 fra M.
Gp Liberazione Paolini, l’inchiesta di Bergamo TRENTO-MACERATA (ni- per gara-3 di semifinale dopo Roma e Codyeco S. Croce (1-1)
Guardini ci crede e la Procura antidoping ba-m.g.) Itas Diatec ancora la contrattura alla coscia accu- per designare la quarta
senza Raphael, il sestetto è in- sata una settimana fa. Pronti semifinalista dei playoff di A-2.
Si corre oggi a Roma il 65˚ Gp Sulla vicenda di Luca Paolini, riceviamo dal mana- variato: Zygadlo-Vissotto, Ka- Grbic, Mastrangelo- Fortuna- La vincente affronterà Bolo-
Liberazione, considerato il ger del corridore: «In riferimento all'articolo della ziyski-Juantorena, Birarelli- to, Wijsmans-Parodi e il libero gna, da giovedì, al meglio delle
Mondiale dei dilettanti. Gazzetta di ieri, precisiamo che Paolini non è stato Sala; Bari libero. Se Trento vin- Henno. Il Sisley sempre senza 3, (Castellana-Crema è l’altra
Un’edizione super: al via 200 rinviato a giudizio, ed è viceversa prevista per il 7 ce scioglierà le riserve sulla Kohut prova a espugnare il semifinale). Playout: a Manto-
corridori di 41 squadre e 20 maggio l'inizio dell'udienza preliminare tesa a veri- partecipazione alle final four San Rocco. Dalla Polonia rim- va bella fra Canadiens e Bas-
nazioni. L’arrivo dopo 138 ficarne anche solo il mero "fumus" di responsabili- di Champions League a Lodz. balza la voce che il Belchatow sano, chi perde va in B-1.
chilometri davanti allo stadio tà. Si precisa inoltre che per questi stessi fatti, non Ultima chiamata per la Lube sarebbe pronto a scambiare Ku- SOVERATO IN A-2 (f.c.)
di Caracalla. Ultimo vincitore modificatisi né peggioratisi da allora, Paolini è sta- che, per restare nella serie de- rek per Ricardo (Falasca è ri- Vincendo 3-0 a Latina (22-25,
Sacha Modolo. Favoriti: tra gli to già convocato circa un anno fa dalla Procura ve espugnare il Pala Ghiaie do- chiesto in Russia). Treviso non 19-25, 23-25) il Soverato è
italiani Andrea Guardini (già 6 antidoping evidenziando la sua estraneità ai fatti». ve non vince dal 2006. De Gior- vince a Cuneo dall’8 ottobre stato promosso in A-2 donne,
successi), Nizzolo e Costanzi, ---------------------- gi dovrebbe dare fiducia a Sme- 2005, finì 3-2. con due giornate di anticipo. La
tra gli stranieri Matthews e Nell’articolo era spiegato correttamente che non c’è stata rilli, Swiderski ha smaltito l’af- Arbitri: Satanassi-Gnani. Calabria torna in A dopo 8 anni
Kump. Tv: diretta Rai3, 13.10. ancora una sentenza su Paolini, per il quale il pm ha chiesto faticamento che lo ha costretto Si gioca: ore 18. (Medinex Reggio Calabria).
il rinvio a giudizio per acquisto, uso di Epo e ricettazione a uscire nel finale di gara-2. Serie: 1-1.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

fMondiale Superbike ad Assen: Max oggi


MOTORI dovrà fare una gara tutta in rimonta

4 ESIBIZIONE A NAPOLI
In 20 mila sul lungomare
DIRETTA
ALLE 12 per la F.1 di Webber
SU LA7

I tempi delle
qualifiche di ieri:
1. Rea
(GB-Honda)
S
NAPOLI d (d.p.) Erano in 20 mila sul lungomare
1’34"944 di via Caracciolo per l’esibizione di Mark Webber
(172,219 km/h) sulla Red Bull di F.1 in una sorta di rivisitazione
2. Smrz del GP di Napoli degli anni ’50-60. Con l’austra-
(R.Cec-Ducati) liano hanno girato Sebastien Buemi (Toro Ros-
1’35"062 so) e Chris Pfeiffer, tedesco 4 volte campione di
3. Corser stunt riding, a bordo della sua moto Bmw. Virtuo-
(Aus-Bmw) sismi con la Red Bull 2009, poi staffetta sulla Na-
1’35"306 scar, dopodiché giro d’onore (accanto a Buemi)
4. Haslam anche per Alessandro Pittin, bronzo nella combi-
(GB-Suzuki) nata nordica a Vancouver. Entusiasmo alle stelle
1’35"330 e un pronostico per il GP di Spagna del 9 maggio:
5. Camier «Se non piove i favoriti siamo noi — dice Webber
(GB-Aprilia) —, ma attenzione a McLaren e Ferrari».
Jonathan Rea, 23 anni, è alla 2ª stagione iridata in Superbike. Finora è salito sul podio 9 volte con 2 vittorie (Nürburgring e Misano 2009) ALEX PHOTO 1’35"633
6. Checa
po, entra dentro e spera: a vol- (Spa-Ducati)

Rea l’acrobata
te ci sta, altre lascia per strada 1’35"892
occasioni e punti iridati. 7. Byrne
Per Jonathan la moto è sfida e (GB-Ducati)
rischio, come per i piloti di 1’35"909
una volta. Arriva da Ballyme- 8. Fabrizio
na, cuore della rivolta nordir- (Ita-Ducati)

fa uno show
landese ma, ironia della sto- 1’36"405
ria, le sue due vittorie 2009 11. Biaggi
hanno fatto sventolare (Ita-Aprilia)
IERI Alberto Ascari (Lancia) vince il GP di Napoli ’55
l’Union Jack britannica. Ha 1’36"069
concittadini famosi: l’attore 15. Haga
Liam Neeson e Joey Dunlop, (Gia-Ducati)
Prima pole del più giovane e spericolato in pista compianto re del Tourist
Trophy, «che un giorno vorrei
1’36"574
17. Scassa
correre anch’io». (Ita-Ducati)
Haslam quarto, Biaggi 11o sbaglia l’ultima curva 1’36"906
Smrz Rea ha piegato per appe-
PAOLO GOZZI non perde un colpo anche na 118 millesimi il fantastico
5 RIPRODUZIONE RISERVATA quando non brilla. Con il 4˚ Jakub Smrz protagonista del-
tempo (prima fila) il pupillo MONDIALE CROSS le qualifiche di venerdì con la
ASSEN (Olanda)dTra i prati olan- Suzuki si è messo nella condi- Ducati più anziana e meno po-
desi tira una brutta aria per i zione di poter approfittare dei Cairoli domina tente del lotto gestita da una OGGI Mark Webber con la Red Bull FOTOCUOMO
vecchi draghi. Max Biaggi ha guai di Biaggi e Haga. Che, in- la qualificazione squadra italiana. L’atletico Ku-
sbagliato l’ultima curva («Mi vece, sperano nel fattore gom- ba ha provato a sovvertire il Jakub Smrz
ha disturbato Michel Fabrizio
che rientrava ai box, ma non è
colpa sua») finendo in terza fi-
me: se la temperatura del-
l’asfalto andrà sotto i 30˚C (ie-
ri in Superpole erano 31) sarà
(m.z.) Antonio Cairoli (Ktm) ha
vinto la gara di qualificazione
del GP d’Olanda della classe
pronostico sfidando le leggi
della fisica con un pazzesco gi-
ro a vita persa. La Ducati avreb- SUPERSPORT
taccuino
la, 11˚. Noriyuki Haga invece un grosso rischio montare la MX1 che si sta disputando a be dovuto mostrare la registra- TRICOLORE RALLY
ha sbagliato tutto: prima ha ri- copertura più soffice e veloce. Valkenswaard: ha preceduto zione almeno una decina di 1. Sofuoglu Andreucci vince il 1000 Miglia
schiato di travolgere Ruben Con la dura Max e Nori potreb- Ken De Dycker (Yamaha) e volte ad Haga e Fabrizio. (Tur-Honda)
Xaus inchiodando inspiegabil- bero rimettere tutto in discus- Tanel Leok (Honda); 8o Davide 1’37"908 d(s.r.) L’equipaggio Andreucci-Andreussi (Peugeot
mente in pieno rettilineo, poi sione. Guarneri (Honda) e 12o David Max Biaggi, che ad Assen ha 2. Laverty 207), ha vinto ieri a Brescia il Rally 1000 Miglia, prova
si è arenato in quarta fila, 15˚, Philippaerts (Yamaha) vinto due volte in 250 e una in (Irl-Honda) inaugurale del campionato italiano: al pilota toscano è
allungando la serie nera in Giovane Intanto Jonathan rallentato da problemi tecnici. 500 con la Yamaha (battendo 1’38"421 bastato imporsi in una sola delle 14 speciali in program-
qualifica. «Stiamo facendo il Rea, il più giovane in pista (23 Nella MX2 show del 15enne di Rossi) ha preso paga dallo scu- 3. Pirro ma. Secondo Rossetti (Fiat Punto) a 44"6, terzo Trava-
massimo, adesso tocca ai pilo- anni) ha festeggiato la prima casa Jeffrey Herlings (Ktm) diero Leon Camier, 5˚ senza (Ita-Honda) glia (Peugeot) a 1'43"5. Kubica (Renault Clio) è finito 38˚.
ti darsi una mossa» ha sferzato pole ridando fiato alle speran- che è stato in testa per conoscere la pista. «Posso recu- 1’38"567
il responsabile Ducati Sbk, Er- ze di una Honda partita al ral- quattro giri prima di cadere (è perare qualche posizione ma CONCORSO VILLA D’ESTE
nesto Marinelli. lentatore per problemi tecnici finito 14o): la vittoria è andata non abbiamo il passo per stare IN TV Coppa d’oro alla Maserati A6 GCS
e qualche errore del pilota. al campione in carica Marvin coi primi», avverte Max. Oggi alle 12 e
Vantaggio Assen rischia di com- Cappellino di traverso, sguar- Musquin (Ktm). Rudy Moroni Intanto la Bmw avanza come alle 15.30 le due dLa Maserati A6 GCS ha vinto la Coppa d’Oro al Concor-
promettere il campionato del- do da furbetto e polso pesante (Yamaha) 20o e primo degli un panzer. Troy Corser, primo gare in diretta so d’eleganza di Villa d’Este. Oggi apertura al pubblico ai
le italiane perché Leon Ha- Rea ha un concetto del limite azzurri. al mattino, ha acciuffato uno su La7, Dahlia giardini di Villa Erba (Como), ore 9.30-17.30 ingresso 14
slam, solido leader mondiale, particolare. Frena sempre do- storico terzo posto. ed Eurosport euro (ridotto 8). C’è una sezione per i 100 anni dell’Alfa.

SPORT INVERNALI L’assemblea federale elettiva a Torino


Morzenti vince di poco: la Federsci si spacca GLI ELETTI
Conferma Paruzzi
Ha battuto Ghilardi col 50% contro il 48% risanando il bilancio, è tornato bene al movimento, non capi- Entra Ghedina
a pagare regolarmente gli sti- sco da cosa derivino. Vorrei con-
Il presidente: «La divisione non ci fa bene» pendi ai dipendenti, ha dato sta-
bilità tecnica alle squadre, è tor-
tinuare sulla linea già tracciata,
aiutando ancor di più l’attività
Questi gli eletti ieri
nell’assemblea della Fisi al
DAL NOSTRO INVIATO (0.87% di bianche e nulle) e so- nato a elargire dopo 6 anni con- agonistica, incrementando la ri- Lingotto di Torino.
PIERANGELO MOLINARO prattutto si trova a dover fare i tributi alla base, ma ha lo stesso cerca, il rapporto con la scuola Presidenza: Giovanni
5 RIPRODUZIONE RISERVATA
conti su ogni decisione che do- rischiato di essere sconfitto da e mettendo a punto un’azione Morzenti.
vrà prendere con un consiglio un avversario che ha condotto di marketing che ci permetta di Consiglio federale. Laici (14).
TORINO d Giovanni Morzenti,
federale spaccato. Il presidente una campagna elettorale molto trovare nuove risorse. Già nel Area Morzenti: Piccin,
59 anni, bergamasco della Val non può contare su una buona più aggressiva della sua puntan- 2011, grazie agli introiti dei di- Weissensteiner, Noris,
maggioranza (12 a 7 e un indi- do su una gestione collegiale ritti tv, dovrebbero entrare nel- Berthod, Carli, Wedam,
di Scalve trapiantato nel cunee-
pendente), ma ha perso uomini della federazione («partecipa- le casse della federazione altri Schmalzl, Dal Fabbro,
se, dirigente di azienda con pre-
importanti della precedente ta»), con l’appoggio del gover- 4 milioni di euro, ma questa ci- Checchi, Fontana.
cedenti in Fiat, aziende a parte- squadra come Vittorio Menghi- no (vedi le dichiarazioni alla vi- fra non è sufficiente per attuare Area Ghilardi: Senoner, Conci,
cipazione statale e banche, è ni, che aveva la delega per lo gilia del ministro Frattini). Ci tutto il programma che ci sia- Mapelli. Mosso
stato confermato alla presiden- slittino. sono state strette di mano ed au- mo prefissi». (rappresentante gruppi
za della Fisi sino ai Giochi di So- guri fra i contendenti, almeno In quota atleti, oltre a Gabriella sportivi militari).
chi 2014, ma nei 4 anni che ha La campagna Poco sono valsi i questo è un buon segno. Ma an- Paruzzi che si è schierata in li- Rappresentanti atleti (4). Area
davanti non avrà certo vita faci- numeri che ha presentato alla che tensione. sta con Ghilardi, entrano anche Morzenti: Ceccarelli. Area
le. Ieri nell’assemblea ha infatti fine dei primi 3 anni di presi- Kristian Ghedina e Anastasia Ci- Ghilardi: Paruzzi, Ghedina,
battuto il rivale alla presiden- denza, dopo aver preso in ma- Preoccupazione E Morzenti è golla, sempre dell’opposizione, Cigolla.
za, il suo ex vice Carmelo Ghi- no una federazione commissa- preoccupato. «Non so trovare e Daniela Ceccarelli, alla fine Rappresentanti tecnici (2).
rardi, con un margine ridottissi- riata, dopo l’era Coppi, con i Giovanni Morzenti, 59 anni, è spiegazioni a questo risultato, dell’attività, che si è invece Area Morzenti: Thoma. Area
mo, il 50,77% contro il 48,39% conti in completo dissesto. Sta presidente della Fisi dal 2007 divisioni profonde non fanno schierata con il presidente. Ghilardi: Sima.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R
#
DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

TENNIS FED CUP: SEMIFINALI

Italia, è già 2-0


Pennetta
& Schiavone
Finale in vista
Flavia rimonta due volte, Francesca
dà spettacolo con la Repubblica Ceca
VINCENZO MARTUCCI portato l’1-0, pur non avendo
DIRETTA RAISPORT PIU’ giocato il mio miglior tennis,
5 RIPRODUZIONE RISERVATA
Pennetta: «Ero tesa e questi sono i match che danno LA GUIDA
ROMA d Mostruose. Assoluta- Oggi gli altri tre match dalle 12.30 nervosa, ma questi forza» racconta la Pennetta
mente mostruose. Giocando
ITALIA-REPUBBLICA CECA 2-0 Pennetta c. Safarova incontri mi danno che, per caricarsi, all’inizio del Gli Stati Uniti
male, come Flavia Pennetta, e secondo set, si ingiuria: «In
giocando bene, come France-
(Roma, Stadio Nicola (precedenti 0-2); a seguire forza». Schiavone: quel momento, c’era silenzio e 1-1 con la Russia
sca Schiavone, le sorelle d’Ita-
Pietrangeli, terra). Schiavone c. Hradecka (nessun «Sono contenta di s’è sentito benissimo. Rischiavo
Ieri: Pennetta b. Hradecka 6-4 precedente); Errani-Vinci c. Usa-Russia 1-1 (Birmingham,
lia firmano il previsto 2-0 inizia-
7-5; Schiavone b. Safarova 6-0 Kvitova-Peschke.
regalare emozioni» di complicarmi la vita: mi sono
sintetico indoor): Oudin (Usa) b.
le sulla Repubblica Ceca, che, irrigidita e, se rallentavo, lei fa- Kudryavtseva (Rus) 6-3 6-3;
6-2. In tv: diretta su RaiSport Più ceva male, soprattutto sul dirit-
psicologicamente, vale già la versaria col gioco pieno di varie- Dementieva (Rus) b.
Oggi (a partire dalle 12.30): dalle 12.25. to perché mi ostinavo a tornare
promozione alla quarta finale tà, e dominando per 6-0 6-2 la Mattek-Sands (Usa) 6-4 6-3.
di Fed Cup negli ultimi 5 anni. temibile Safarova, la milanese subito al centro del campo do- PLAYOFF
Perché, con quelle «due numeri Schiavone col piglio serissimo po aver colpito». Belgio-Estonia 2-0 (Hasselt,
terra indoor): Clijsters b. Ani 6-4
1, forti, all’apice della carriera della concentrazione, fa esplo- 6-2; Wickmayer b. Kanepi 6-2
e della forma, e così solide su dere una gigantesca felicità: Fiducia Anche Francesca si fa 4-6 6-1. Belgio senza la Henin
questa superficie» come sussur- «Che bello, posso donare emo- scappare «qualche parolaccia» (frattura al mignolo sinistro).
ra il bau-bau ospite, Lucie Safa- zioni a chi mi conosce da quan- mentre aspetta, negli spoglia- Ucraina-Australia 0-2 (Kharkiv,
rova, il terzo punto arriverà, co- do sono piccola, familiari e ami- toi: «Sul primo 4-1 sotto, mi so- terra indoor): Rodionova b. A.
munque, oggi, magari subito, ci, è stata una bellissima soddi- no anche preoccupata perché Bondarenko 0-6 6-3 7-5; Stosur
se gioca male, anche Flavia può b. Koryttseva 6-3 6-0.
con Pennetta-Safarova o dopo, sfazione far vedere quanto so- Germania-Francia 1-1 (Franco-
perdere, ma non ho pensato
con Schiavone-Hradecka, sen- no cresciuta». Per la felicità dei che potesse perdere davvero. forte, terra): Petkovic (Ger) b.
za disturbare il doppio di spa- 2000 appassionati del Nicola Confido in lei perché so che dà
Parmentier (Fra) 6-3 6-2; Rezai
reggio, Errani-Vinci. Ma arrive- Pietrangeli. (Fra) b. Malek (Ger) 2-6 6-3 6-0.
sempre il massimo. Ma andare Serbia-Slovacchia 1-1
rà di sicuro. Perché, fra le nazio- in campo sull’1-0 mi ha molto (Belgrado, terra indoor): Jankovic
nali azzurre, solo i Moschettieri Cuore Giocando male e giocan- sollevata». Eureka: «Mi sentivo (Ser) b. Rybarikova (Slk) 7-6 (5)
di Davis degli anni 70 sapevano do bene, sulla terra rossa del Fo- bene, la differenza in campo 6-3; Hantuchova (Slk) b.
garantire tanta sicurezza. ro Italico, «Flà» e «Frà» confer- era netta, l’ha fatta il livello di Jovanovski (Ser) 6-2 6-2.
mano una solidità, comprovata gioco che ho espresso». Anche
Su e giù Soffrendo, «in condizio- dalla classifica di numero 15 e per gli azzurri, Fabio Fognini e
ni difficili, giocando per prima 17 del mondo e dai risultati de- Potito Starace, in tribuna. Fla-
e su un campo appesantito dal- gli ultimi anni, fra cui spiccano via Pennetta non si stupisce:
SUL SITO AGGIDAORNAMENTI
la pioggia», come sottolinea ca- i successi delle ultime due setti- «Magari ci sfottono un po’ per-
E INTERV IS TE LLA FED
pitan Corrado Barazzutti, la ra- mane, a Marbella e Barcellona. I
CUP E DAGL LI
ché vinciamo tanto, ma siamo
gazza di Brindisi dal sorriso che «Flavia ci ha messo davvero il
INTERNAZIONA
cresciuti insieme, pure con "Fi-
conquista, Pennetta, risale in cuore» dice ancora il ct. «Ero te- lo" (Volandri, NDR) e anche i
tutti e due i set da 1-4, resiste sa e nervosa perché il primo ma- ragazzi ci sostengono. Non pen-
alle spallate della bimane tota- tch era importante, sapevo che so che il tennis femminile sia
le Hradecka, e strappa il 6-4 Francesca Schiavone, 29 anni, numero 17 Wta, ha conquistato la 22a vittoria la Hradecka dà poco ritmo, ser- più facile del maschile: conta
7-5. Ubriacando da subito l’av- in singolare in Fed Cup. In alto, Flavia Pennetta, 28 anni, n. 15 REUTERS ve bene. Sono soddisfatta: ho quello uno ci mette, dentro». Gazzetta.it

RUGBY Il sedicesimo turno del Super 10: Treviso in semifinale


Viadana fatica, Prato insidia il Petrarca SUPER 10
RISULTATI SEDICESIMO TURNO
IN FRANCIA
L’AQUILA-ROVIGO 0-20
VIADANA 28 GRAN PARMA 10 PADOVA 32 VENEZIA 16 GRAN PARMA-TREVISO
PADOVA-ROMA
10-36
32-6
Retrocede
MONTE PARMA 24 TREVISO 36 ROMA 6 PRATO 34 VIADANA-RUGBY PARMA
VENEZIA-PRATO
28-24
16-34
il Bayonne
MARCATORI p.t. 4’ m. Pace tr. Woodrow, 9’ MARCATORI p.t. 3’ c.p. Marcato, 26’ c.p. Te MARCATORI p.t. 1’ m. Spragg tr. Mercier, MARCATORI p.t. 3’ c.p. Wakarua, 18’ c.p. Du
m. Quartaroli, 12’ e 17’ c.p. Woodrow, 20’ c.p.
Irving, 32’ c.p. Woodrow, 43’ m. Iannone tr.
baldi, 35’ m. Sgarbi tr. Marcato, 41’ m. Borto
lussi tr. Marcato; s.t. 8’ m. E. Pavanello, 15’
14’ c.p. Mercier, 38’ c.p. Freschi, 40’ c.p.
Mercier; s.t. 7’ c.p. Freschi, 16’ m. Spragg tr.
ca, 25’ m. Burton tr. Wakarua, 36’ c.p. Duca;
s.t. 7’ c.p. Duca, 12’ m. V. Candiago tr. Duca,
Arriva Gower?
Irving; s.t. 2’, 15’ e 22’ c.p. Irving, 25’, 29’, 32’ e m. Williams tr. Marcato, 39’ m. R. Barbieri, Mercier, 34’ m. Costa Repetto tr. Mercier, 14’ m. Purll tr. Wakarua, 21’ m. Stanojevic tr. LA CLASSIFICA Chiusa la fase regolare del Top
39’ c.p. Law. 46’ m. Castagnoli tr. Mortali. 43’ m. Faggiotto. Wakarua, 32’ c.p. Wakarua, 41’ m. Von Grum SQUADRE PARTITE
MONTEPASCHI VIADANA Pace; Law, Har PLUS VALORE GRAN PARMA Onori; Vezzo PETRARCA PADOVA Spragg; Ambrosio, bkov tr. Wakarua. PT V N P F S 14 francese. Perpignan e Tolone
vey, Cox, M. Pratichetti; Woodrow (12’ s.t. si (20’ s.t. Castagnoli), Pedersen (29’ s.t. Or Bertetti, Patrizio, Ricciardi (32’ s.t. Faggiot CASINÓ DI VENEZIA V. Candiago; Perziano TREVISO 57 11 0 5 465 246 in semifinale, il 7 e l’8 maggio Cler-
Johansson), Canavosio; Sole, Krause, Era si), Mc Cann, Mortali; Gerber, Tebaldi (35’ to); Mercier, N. Leonardi; Ansell (19’ s.t. Ca (25’ s.t. Fadalti), Pozzebon, Ziegler, Zorzi; Du mont-Racing e Tolosa-Castres.
VIADANA 53 11 0 5 388 238
smus (38’ p.t. A. Persico); Geldenhuys, Del Fa s.t. Cigarini); Dunbar, Cattina, A. Barbieri; Ar valieri), Galatro (23’ s.t. Bezzati), Derbyshi ca, Lucchese; Paschini, Palmer, E. Candia
va (23’ s.t. Hohneck); Garcia (30’ s.t. Redolfi tese, Contini (17’ s.t. Pulli); Evans (24’ s.t. Faz re; G. Padrò, Fletcher; Chistolini, Gatto (16’ go; Van Jarsveeld (44’ s.t. Cazzola), Ursache ROVIGO 51 9 2 5 333 274 La 26ª: Stade Français-Racing
ni), Ferraro, Sciamanna (11’ s.t. Redolfini). All. zari), Manici (17’ s.t. Buzaj), Goegan (1’ s.t. s.t. Marchetto), Costa Repetto. All. Presutti. (31’ p.t. Wium); McGovern (32’ s.t. Levaggi), PADOVA 45 9 0 7 355 306 41-17 (Ma. Bergamasco/S dal 63’;
Bernini. Rizzelli). All. Mey De Marigny. FUTURA PARK ROMA Gauthier; Toniolatti, Gianesini, Levaggi (19’ s.t. Assi; 44’ s.t. Cafa Masi/R fino al 74’, Festuccia/R e
BANCA MONTE PARMA Thrower; Quartaro BENETTON TREVISO Williams; Bortolussi, Reid, Freschi (32’ s.t. Skeen), Manozzi; Rai ro). All. Canale. PRATO 43 10 0 6 342 276
li, Iannone, G. Pavan (33’ s.t. Emerick), R. Pa Sgarbi, Vilk (38’ p.t. Picone), McLean (32’ s.t. neri (16’ s.t. Rotella), Vannini; Bernabò, L. CONSIAG PRATO Wakarua; Stanojevic, Von RUGBY PARMA 34 6 0 10 308 343 Lo Cicero/R dal 60’); Canale/C 80’
van; Irving, Ireland (33’ s.t. Patelli); Vosawai, Benvenuti); Marcato, Semenzato; Filippucci Persico (30’ s.t. Giusti), Aldridge; Pegoretti Grumbkov, Chiesa, Mafi; Burton, Villagra; L’AQUILA 32 7 0 9 309 370 e un giallo in Biarritz-Clermont
Favaro (13’ s.t. Mannato), Mandelli; Lewara (27’ s.t. R. Barbieri), Zanni, Orlando; E. Pava (24’ s.t. Damiani), German (30’ s.t. Boscolo); Purll, Cristiano, Lopez (22’ s.t. Petillo); Biagi,
ROMA 30 6 1 9 309 373 19-26; Perugini/B dal 62’ in Mon-
vu, Tveraga (13’ s.t. Minto); Nebbet (2’ s.t. Ro nello (20’ s.t. Sutto), A. Pavanello (27’ s.t. E. Rawson, D’Apice (30’ s.t. Martino), Vigne Do Treloar (31’ s.t. Beccaris); Borsi (31’ s.t. Stefa
mano), Giazzon, Al. De Marchi (23’ s.t. Fonta Pavanello); Rouyet (12’ s.t. Costanzo), Sba nati (37’ s.t. Patrizi). All. C. Pratichetti. ni), Giovanchelli, Goti (8’ s.t. Poloni). All. De VENEZIA 21 3 2 11 266 465 tauban-Bayonne 22-8; Orque-
na). All. Sgorlon. raglini (5’ s.t. Vidal), Rizzo (12’ s.t. Mucci ARBITRO Pennè Rossi Gaetaniello.
GRAN PARMA 20 4 1 11 252 436 ra/B dal 63’ e una tr. in Brive-Tolo-
ARBITRO Sironi. gnat). All. Smith. NOTE p.t. 13 3, spettatori 1000 circa. Calci: ARBITRO Passacantando.
NOTE p.t. 16 15, spett. 2500. Gialli: 36’ p.t. ARBITRO Castagnoli. Mercier 4 su 7 (12 p.); Freschi 2 su 4 (6 p.). NOTE p.t. 6 10, spettatori 1000. Calci: Duca Quattro punti a vittoria, due a pareggio, zero a ne 23-26; Tolosa-Castres 25-17;
Lewaravu. Calci: Woodrow 4 su 4 (11 p.), NOTE p.t. 3 17, spett. 400 circa. Gialli: p.t. Uomo match: Derbyshire. Punti: Petrarca 4 su 6 (11 p.); Wakarua 6 su 6 (14 p.), Burton sconfitta; uno di bonus a chi segna almeno quattro Perpignan-Albi 44-0; Montpel-
mete, uno a chi perde con sette o meno punti di
Law 4 su 4 (12 p.); Irving 4 su 4 (11 p.). Uomo 23’ Artese, s.t. 28’ Picone. Calci: Tebaldi 1/2 5, Parma 0. drop 0 su 1. Uomo match: Burton. Punti: scarto. Prime quattro alle semifinali, ultima lier-Bourgoin 34-27.
match: Geldenhuys. Punti: Viadana 4, Par (3 punti), Mortali 1/1 (2 p.); Marcato 5/6 (11 Venezia 0, Prato 5. retrocessa.
ma 1. p.). Uomo match: Marcato. Punti: Gran 0, PADOVA (f.f.) Il Petrarca trova il bonus in
SERIE A Ieri. Gir. 1, Livorno-Fi-
Treviso 5. pieno recupero e mantiene il vantaggio sul MESTRE (Ve) (al.t.) Prato tiene nel mirino il renze 23-10; gir. 2: Asti-Pro Rec-
VIADANA (al.so.) Viadana consolida la se Prato, I padroni di casa segnano dal calcio quarto posto. Partita decisa nella ripresa, do co 23-15.
conda piazza e tiene a distanza Rovigo, dopo PARMA (ma.p.) Dopo mezz’ora il Gran ce d’inizio con Spragg che allunga la traiettoria po che i veneziani si erano portati sul +6 con PROSSIMO TURNO RECORD La Lituania (3ª divisio-
un derby parso alla portata degli ospiti. Sotto de alla pressione del Treviso, prima qualifi del pallone su rimbalzo favorevole, poi ral Vittorio Candiago. Alla lunga, però, le linee di Sabato 1˚ maggio, ore 16
gli occhi del c.t. Mallett, Viadana apre con Pa cata ai playoff. Sgarbi approfitta di un erro lentano. Roma gioca ma sbaglia nei momen corsa dei trequarti toscani, favorite da una VIADANA GRAN PARMA ne) batte la Serbia 77-5 e coglie la
ce, al nono sigillo. La reazione gialloblù arriva re su mischia ai 5 difensiva dei parmigiani, ti topici. Nella ripresa Petrarca con più inizia touche dominante, fanno la differenza. Bril ROMA L’AQUILA 18ª vittoria consecutiva: meglio
col neo Airone Quartaroli che poi propizia an poi si accende Williams: prima costruisce la tiva e Roma stanca, anche se solida in tou lante Burton. I troppi errori difensivi nella cer ROVIGO PADOVA Dir. RaiSport Più
che la marcatura di Iannone. Nei 20’ finali i meta di Bortolussi, poi dà l’assist a Enrico che e mischia. Segnano Spragg (su affondo niera centrale condannano i lagunari, che TREVISO VENEZIA di Sudafrica e All Blacks, 17.
gialloneri rimontano grazie al piede di Law. Pavanello e infine firma il bonus. di Derbyshire), Costa Repetto e Faggiotto. non sfruttano la superiorità in mischia. MONTE PARMA PRATO

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

TENNIS INTERNAZIONALI BNL D’ITALIA


Roma attende la ribalta
di RINO TOMMASI
A
l’erede di Panatta
5 RIPRODUZIONE RISERVATA

Semifinale tra Nadal


«Il progetto c’è» e Federer? Autogol
E’ fuori di dubbio che il computer e la
tecnologia abbiano messo ordine dove c’era
Furlan, responsabile del Centro tecnico, e la lunga crisi l’anarchia e dove chi giocava in casa aveva
dei vantaggi non solo da parte degli arbitri
ma anche nella composizione del tabellone.
«Il tennis è testa e disciplina: impariamo dalle ragazze» C'è stato un anno in cui per facilitare il
cammino di Nicola Pietrangeli gli
VINCENZO MARTUCCI lui e Fabbiano vicini al numero organizzatori degli Internazionali gli avevano
100. Io credo nel progetto e in messo sul cammino giocatori di nome (Ashe e
5 RIPRODUZIONE RISERVATA
questa Federazione». OGGI PRIMI MATCH Taylor) ma non degli specialisti della terra
ROMA dAlla ricerca del tennista battuta. Non sapevano però (o non si sono
italiano smarrito, fra risultati e Però i Pia (Piani integrati Federer: «Vado accorti) che Jan Kodes, che avrebbe vinto non
classifica mondiale che piango- d’area) sono naufragati e ci vor- solo Wimbledon ma due volte il Roland
no, come la coppa Davis in se- rebbero centri tecnici regiona- da Totti. Non Garros, gli avrebbe potuto rovinare il
rie B ormai dal 2001. li. risponde agli progetto, com'è puntualmente avvenuto.
«I Pia sono stati utili per allarga- Purtroppo non abbiamo più un campione da
Renzo Furlan, già n. 19 del mon- re la base, ma non sono riusciti sms perché non proteggere ma il prestigio e soprattutto
l'interesse del torneo andrebbero difesi
do, ora responsabile del centro ad aggregare i migliori. Con i parla l’inglese» meglio. E' fin troppo evidente che il motivo di
tecnico federale di Tirrenia, centri tecnici regionali siamo
perché la Spagna è così ricca di partiti a gennaio, a ottobre da- ROMA (grei) prima antipasto di
maggiore curiosità ed insieme la speranza di
giocatori di livello e l’Italia no? remo un’accelerata, dobbiamo affettati misti, poi melone, ravioli e tutti era quella di avere in finale la sfida che
«Perché da tempo hanno una arrivare a 6-7 centri, per non anche polpette al pomodoro. Così ha fatto la storia del grande tennis da cinque
impostazione precisa, un mec- sradicare e non rubare nessuno ha cenato Roger Federer, ieri sera anni a questa parte. Invece se tutto andrà
alla trattoria Santopadre di via bene Roger Federer e Rafael Nadal si
canismo, una serie di concetti dal territorio, ma selezionare i Flavia. «Andrò all’Olimpico per
che è uguale dal nord al centro talenti. Che, come dice il mio Roma-Sampdoria - ha detto —. Ho
troveranno di fronte in semifinale. Succede
al sud, e ci hanno creduto mol- maestro, Riccardo Piatti, in Ita- voglia di rivedere il mio amico che il computer, che non conosce il tennis ma
tissimo». lia ci sono sempre stati». Francesco Totti, visto che non solo i numeri, colloca Federer al numero uno,
risponde ai miei sms. Anche se fa Djokovic al due e Nadal al tre con il rischio di
Qual è la base di questo siste- Certo non possiamo sfornarli
le pubblicità in inglese, lui in realtà dover sperare nel sorteggio per avere un
non sa parlarlo, e su questa cosa tabellone più equilibrato. E’ assurdo che un
ma-Spagna? dalle scuole Sat. lo prenderò in giro molto...». Un
«Più lavoro tecnico, non solo fi- «Le Sat sono fondamentali, pe- altro incrocio calcistico. Rafael
giocatore che ha vinto 4 volte questo torneo e
sico, fino ai 12-13 anni, quindi rò dobbiamo affrontare la real- Nadal ha detto al direttore del che la settimana scorsa ha dominato
intensità e costruzione tattica, tà: non le gestiscono più i circo- torneo Sergio Palmieri: «Vengo Montecarlo lasciando le briciole ai suoi
con spinta di servizio e dritto, e li, ma i maestri, che devono fa- martedì all’inaugurazione del avversari, sia soltanto la terza testa di serie
rovescio tendenzialmente di- re quantità».
nuovo centrale, ma in cambio mi ma pare che questo sia il prezzo da pagare
devi promettere di non mettermi Andreas Seppi, 26 anni, è numero 49 del mondo AFP alle nuove regole ed all’ottusità dell’Atp.
fensivo». l’incontro mercoledì sera: c’è
I maestri in Italia non sono dav- Barcellona-Inter»
Perché non lo replichiamo an- vero d’alto livello. Oggi gli Internazionali Bnl d’Italia si
aprono con 3 incontri:
che noi italiani? «Lo sono come metodologia, Hanescu-Berrer, Tipsarevic (Ser)
«Perché siamo diversi dagli spa- Sbardellati, Volturno e Brocchi c. Chardy e alle 17 il derby italiano
gnoli, magari abbiamo più ta- hanno fatto un gran lavoro, sot- Seppi-Fognini. Ieri il sorteggio ha
lento, e dobbiamo varare un si- to la supervisione del compian- stabilito che non ci sarà una finale
stema di lavoro nostro. Anche to Lombardi, ma ci mancano i tra Federer e Nadal: sono nella
perché gli spagnoli hanno avu- maestri disposti ai sacrifici. Se stessa parte del tabellone.
Federer esordirà al 2o turno
to problemi: saltavano il livello restano al circolo guadagnano contro il vincente tra Baghdatis e
juniores e, a 20 anni, i giocatori da 3 a 6 mila euro al mese, con Gulbis, Ai quarti potrebbe
avevano ancora il livello di una vita più facile». incrociare Ljubicic o Cilic.
quando ne avevano 16, erano Sei gli italiani in tabellone, al primo
molto competitivi, ma manca- Vale per i nostri tennisti, invece turno: Seppi c. Fognini; Volandri c.
Mayer (Ger); Lorenzi c. Montanes
vano di tecnica». le tenniste sono un esempio. (Spa); Starace e Bolelli contro un
«Dobbiamo lavorare sulla sele- qualificato.
Abbiamo perso tempo? zione, anche fisica dei ragazzi, Qualificazioni, primo turno: Chela
«Il centro tecnico federale è na- e sulla mentalità: il tennis è pro- (Arg) b. Gaio 6-0 6-4; Luczak (Aus)
to 6 anni fa, ma siamo partiti fessionismo, disciplina, lavoro b. Giannessi 6-1 6-3; Llodra (Fra) b.
Cipolla 6-3 7-6 (4); Dolgopolov (Ucr)
nella creazione di giocatori da per obiettivi, e questo pensiero b. Naso 6-1 6-3; Mayer (Arg) b. Aldi
2-3, il primo prodotto è stato nelle nostre donne è più radica- 6-4 6-3.
Trevisan e, a fine anno, avremo to».

GINNASTICA Europei a Birmingham


L’Italia chiude sesta a squadre
Anelli: Morandi punta all’oro
GENNARO BOZZA ai limiti, lui commette un erro-
5 R PRODUZIONE RISERVATA re e poi cade. Il sogno svanisce,
ma Ottavi merita comunque
dA metà della finale a squadre l’applauso. L’Italia chiude 6a. Il
agli Europei di ginnastica, do- direttore tecnico azzurro, Ful-
po 3 attrezzi, la classifica che vio Vailati, elogia tutti: «Sono
compare sul tabellone del pa- stati fantastici. Con un pizzico
lazzetto di Birmingham fa stra- di fortuna si poteva fare meglio
buzzare gli occhi: Italia secon- e comunque c’è la soddisfazio-
da, con 132.100 punti, dietro ne di essere finiti davanti alla
la Germania. E, attenzione, è Romania». E oggi Morandi lot-
l’Italia senza Enrico Pozzo, co- ta per l’oro negli anelli (miglior
stretto in tribuna, con le stam- punteggio con 15.475 nella fi-
pelle, a fare il tifo per i compa- nale a squadre), con Ottavi qua-
gni. L’infortunio del giorno pri- Matteo Morandi, 29 anni, vanta lificato anche lui per la finale, e
ma alla caviglia destra (distor- già tre bronzi ai Mondiali EPA Busnari lotta nel cavallo con
sione) ha bloccato lui così co- maniglie.
me il caos aereo aveva fermato Paolo Principi e Paolo Ottavi, Risultati. Squadre senior: 1. Germa-
Russia, Bielorussia e Ucraina, hanno portato la squadra su e nia p. 266.150; 2. Gran Bretagna
finiti davanti agli azzurri negli alla quarta rotazione si trova- 263.025; 3. Francia 260.100; 6. ITALIA
Europei del 2008 e assenti qui. no ad affrontare le parallele. 254.975. Concorso generale junior:
Ottavi è alla decima prova in 1. Oldham (Gbr) 84.575; 2. Whitlock
La caduta Gli esperti Matteo due giorni, sempre presente in (Gbr) 84.275; 3. Braegger (Svi) 83.150;
Morandi e Alberto Busnari, tutti gli attrezzi, stanchezza fisi- 10. EDALLI 80.650; 21. DE VECCHIS
con l’apporto dei più giovani ca e pressione psicologica sono 76.900.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

ATLETICA MARATONA DI LONDRA


rebbe roba da fenomeni: Sa-
y taccuino
Il mondo a caccia
muel, dodici mesi fa, si impose
in 2h05’10", record della gara.
«Stavolta non vince» butta là il Mikitenko
bresciano Federica Rosa, che
di Wanjiru è il manager. Con- e Yamauchi IN ISRAELE
vinzione o pre-tattica? le favorite Maratona della Pace

di super-Wanjiru
con volley e nuoto
Il pronostico Pronti eventual- Da Betlemme a Gerusalemme si
mente ad approfittarne sono in
tanti. In primis l’eritreo Zerse- UOMINI corre oggi la 7a Maratona della Pa-
ce, evento inventato dal Csi con
nay Tadese. Non ha mai conclu- Partenza ore l’Opera Romana Pellegrinaggio. In
so una maratona — a Londra 10.45 italiane realtà poco più di 10 km non compe-
(ore 9.45 locali):
Oggi al via il più prestigioso cast della storia dei 42 km 2009, coi primi fino al 25˚ km,
si ritirò al 35˚ — ma il 21 mar- 1 Wanjiru (Ken);
2 Kibet (Ken); 3
titivi dove correranno assieme atle-
ti italiani, palestinesi e israeliani.
zo, a Lisbona, ha portato il pri- Una maniera per parlare (ancora
Il keniano non è al massimo: «Qui il minimo errore si paga» mato mondiale della mezza a
un clamoroso 58"23. Già meda-
Kirui (Ken); 5
Kebede (Eti); 6
una volta) di pace attraverso lo
sport in un’iniziativa a cui parteci-
DAL NOSTRO INVIATO gliato olimpico e iridato (in pi- Gharib (Mar); 7 pa anche il presidente del Coni, Pe-
ANDREA BUONGIOVANNI sta, su strada e nei cross), po- Mutai (Ken); 8 trucci. Novità di quest’anno una mi-
trebbe fare il botto. Kifle (Eri); 9 ni-partita di volley nello spiazzo vi-
5 R PRODUZIONE RISERVATA Attenzione poi ad altri keniani Bourmadane cino al confine e alla Tomba di Ra-
(inseguono la settimana affer- (Mar); 10 Dos chele e un meeting di nuoto, il po-
dLONDRA C’era gran fermento, mazione consecutiva), come il Santos (Bra); 12 meriggio, a Gerusalemme. Durante
ieri pomeriggio, al The Tower campione del mondo in carica, Irifune (Giap); 13 la cena ufficiale, manifestazione di
Hotel, quartier generale della Abel Kirui, il secondo uomo più Matsumiya protesta dei comitati palestinesi
maratona di Londra con vista veloce di sempre, Duncan Ki- (Giap); 15 contro il governo israeliano.
sul Tamigi. Si mettevano a pun- bet (2h04’27" a Rotterdam Robinson (Gb);
to gli ultimi dettagli per quella PENN RELAYS
2008) o Emmanuel Mutai, ar- 16 Tadesse
che si annuncia una gara stella- gento iridato e nella City quar- (Eri); 17 Bolt: 8"79 lanciato!
re. Secondo molti, al via c’è il to nel 2008 e nel 2009. Di mol- Lemoncello PHILADELPHIA (Usa) Alle 116 e
più prestigioso cast nella storia ta credibilità gode anche l’etio- (Gb); 18 Nowill Penn Relays, è vincente (con un’ec-
dei 42 km. Tra gli uomini, tutti pe Tsegaye Kebede, bronzo (Aus). cellente 37"90) la 4x100 giamaica-
contro Samuel Wanjiru. Il olimpico e mondiale, uno che na capitanata da Usain Bolt, crono-
23enne olimpionico keniano la scorsa stagione, in meno di
— quattro vittorie e un secon- otto mesi, ha corso tre marato- DONNE metrato in un fantascientifico 8"79
lanciato. Uomini. 4x100: Giamai-
do posto nelle cinque marato- ne a una media di 2h06’24". Partenza ore 10
italiane (ore 9 ca Oro (Forsythe, Blake, Ander-
ne corse, sempre sotto le Senza poi dimenticare il 37en- son, Bolt) 37"90; Usa blu (Dix, Rod-
2h07’00" — proverà a bissare il ne marocchino Jaouad Gharib: locali): 101
gers, Crawford, I. Williams) 38"33;
successo dello scorso anno. Ma raramente tradisce. Mikitenko (Ger);
Usa rosso (Bailey, Padgett, Pat-
il compito è severissimo. Per la 102 Kastor
ton, Edwards) 38"50; Giamaica ne-
concorrenza e perché, per sua Le donne Alle lepri designate — (Usa); 103 ro (Carter, Frater, X. Brown, D.
stessa ammissione, potrebbe i keniani John Kales, Moses Adere (Eti); 104 Thomas) 38"72. Donne. 4x100:
non essere in condizioni perfet- Arusei e Titus Masai — è stato Petrova (Rus); Usa blu (L. Barber, Felix, M. Bar-
te. chiesto un passaggio a metà ga- 105 Dita (Rom); ber, Jeter) 42"74; Giamaica (Fa-
ra in 1h02’00". Se lo rispette- 106 Zakharova cey, Stewart, Simpson, Fraser)
La vigilia «Anche se nell’ultimo ranno (lo scorso anno transita- (Rus); 107 Tafa 42"94.
periodo tutto è andato al me- rono in 1h01’35") e se il cal- (Eti); 108 Bekele
glio — ha spiegato — mi sento do-umido non darà fastidio (so- (Eti); 109 MEETING DAKAR
un po’ insicuro. In gennaio un no annunciate temperature fi- Yamauchi (Gb); Claretti batte Salis
infortunio alla schiena mi ha santemente mano al portafo- to da Nairobi a Londra con sca- L’olimpionico no a 21˚), se ne vedranno delle 110 Bai Xue
fatto perdere tre settimane di glio (230.000 euro di spese li a Gibuti, all’Asmara, a Luxor keniano belle anche cronometricamen- (Cina); 111 Y. DAKAR (Sen) Al Grand Prix di
allenamento, non ho potuto non preventivate) per far sì che e a Madrid. «Spero che la stan- Samuel te. Pure in campo femminile Ozaki (Giap); 113 Dakar, nella prima prova del Chal-
svolgere certi lavori veloci e in tutti i top runners, nonostante i chezza non si faccia sentire — Wanjiru, 23 con la tedesca Irina Mikitenko Shobukhova lenge Iaaf del martello donne, 4˚ po-
un simile contesto, il minimo noti problemi di traffico aereo ha spiegato —: credo si possa anni, ha vinto che in febbraio, a Francoforte, (Rus); 114 sto di Clarissa Claretti (69.20), 5˚
passo falso potrà costare caris- di questa settimana sui cieli eu- fare meno di 2h05’00", ma da- l’anno scorso ha corso più volte 40 km in un Habtamu (Eti); di Silvia Salis (68.36). Uomini. 100
simo». Nelle gambe anche la ropei, arrivassero regolarmen- te le tante curve, il 2h03’59" COLOMBO giorno su un anello indoor da 115 Mergia (Eti). (+0.8): Clarke (Giam) 10"19. Uomini.
stanchezza di un viaggio infini- te a destinazione. Wanjiru, al del record del mondo di Gebre 200 metri. Gli inglesi puntano 400 hs: Fredericks (S.Af) 49"33.Pe-
to. Gli organizzatori hanno no- pari di diversi altri atleti africa- dovrebbe essere al sicuro». Già su Mara Yamauchi, etiopi e rus- so: Fortes (Por) 19.65; 5. RICCI
17.24. Donne. 400: Montsho (Bot)
leggiato jet privati e messo pe- ni, tra martedì e giovedì, è vola- centrare il primo obiettivo sa- se sono tante ed agguerrite.
IN TV 50"94. Lungo: Jimoh (Usa) 6.87
Diretta (+5.0). Peso: Camarena (Usa)
Eurosport, ore 18.81; Borel (Tri) 18.01. Martello:
UNDICESIMA EDIZIONE PARTENZA ALLE 9 DA VEDELAGO. NEI 21 KM AL VIA ANCHE GIANNI MORANDI 10-13. Wlodarczyk (Pol) 75.13; Marghiev
(Mol) 72.14; Lysenko (Rus) 70.03;

w
dalle 10.45 da Camposampie- Chebet nel 2009. Più difficile
Gualdi e la Console ro: tra loro anche Rosalba Con-
sole, per un test verso gli Euro-
pei di Barcellona. Ci sarà anche
sarà superare il primato femmi-
nile, il 2h30’20" di Franca Fiac-
coni nel 2000: il miglior perso-
CLARETTI 69.20; SALIS 68.36.
10 KM A MADRID
NUMERO C’è anche Gebre
ci provano a Padova Gianni Morandi. nale oggi al via è quello della
keniana Priscah Jeptoo, (pe.m.) Oggi la 33a Maratona di Ma-

4
Azzurri L’appuntamento del 1˚ 2h30’40". Non ci sarà Ilsa Paul- drid e una 10 km con Haile Gebrse-
agosto è anche l’obbiettivo di son, la 21enne campionessa lassie. «Proseguirò anche dopo
Alla maratona di Sant’Antonio, col keniano Giovanni Gualdi: alla seconda Usa 2009: ha rinunciato dopo i Londra 2012, vorrei continuare
per sempre. Penso di poter ancora
Chelanga favorito, l’azzurro cerca il pass 42 km dopo il 2h16’22" nel
2009, punterà ai 2h12’. L’Italia
Gli altri eventi
Oggi a Padova,
disagi aerei dei giorni scorsi.
battere il record della maratona: fi-
per gli Europei. Test sulla «mezza» per la spera anche Mostafa Errebbah, da Prato della Zanardi c’è Tra i disabili (8-40 no a 2h03’20"».
marocchino naturalizzato, con Valle, anche una handbike, 8.45 carrozzine) ol- IN ITALIA
pugliese. Tra i disabili Zanardi e Porcellato un 2h12’22" risalente al 2002; 12 km, una 5 km, tre ad Alex Zanardi ci sarà Fran-
Chelanga dovrà fare attenzio- una 2 km per cesca Porcellato, paraolimpio- Lalli-Meucci: 10.000
SIMONE BATTAGGIA maratona di Sant’Antonio, che ne al connazionale Jackson Ki- bambini e un km nica nel fondo a Vancouver. Ha RIETI Caccia al minimo per gli Euro-
5 R PRODUZIONE RISERVATA parte oggi alle 9 da Vedelago rwa e all’etiope Yae Terefe, tor- anziani e disabili dato forfeit Enzo Masiello, che pei (28’30") oggi nella fase laziale
per giungere in Prato della Val- nato nel 2010 sulle 2h10’. Gli dal Canada è tornato con un ar- dei 10.000 con Lalli, Meucci, Calian-
dIl keniano Abraham Chelan- le, a Padova. Saranno 2700 al organizzatori sperano venga gento e un bronzo. dro, Caimmi, Scaini, El Mazouri e
ga, 2h08’43" l’anno scorso, è il via, ai quali vanno aggiunti i battuto il record della gara, si- IN TV Sintesi domani alle 13.45 su Rai- tra le donne, Romagnolo, Dal Rì e
principale favorito della 11ª 1700 della «mezza», con via glato in 2h09’42" dal keniano Sport Più. Genovese.

BOXE L’incontro a Roma


Il quarto Benvenuti-Griffith è un film muto
GENNARO BOZZA corridoi della Rai, per parteci- no a parlare durante la trasmis- duro: «Non azzardarti a metter-
5 RIPRODUZIONE RISERVATA pare a «Dribbling», aiutato da sione, sa solo sorridere e man- mi le mani in faccia». Poi rido-
Nino, tornano alla mente le im- dare lampi dai suoi occhi. Ma no e si abbracciano. E si prepa-
ROMA d L’Emile Griffith che magini dei suoi ingressi trionfa- prima e dopo eccolo di nuovo rano ai nuovi match del «Magic
scende dall’aereo, a Fiumicino, li in altri corridoi, tra folle im- «vivo». Racconta Louis: «In ae- round», l’iniziativa lanciata da
è un simpatico vecchietto, che pazzite per lui: e sembra di sen- reo è rimasto sveglio, era trop- Benvenuti, col sostegno di Ma-
viene riconosciuto e festeggia- tirli gli applausi lontani che rivi- po eccitato. E non ha fatto dor- gic Cooker, Confartigianato,
to anche da chi non era nato vono nelle sue orecchie, come mire neanche me, mi diceva Ser eventi e altre organizzazio-
nel ’67, all’epoca delle tre gran- gli ospiti dell’ospizio per attori, continuamente: "Nino, Nino, ni, per garantire un sostegno
di sfide con Benvenuti. Ma è an- protagonisti del film «I prigio- vado da Nino"». I due antichi economico a Griffith. Si comin-
che una figura stanca e piegata nieri del sogno», di Duvivier. rivali scherzano. Emile, sei con- cia il 29 a Latina: un piccolo
dall’Alzheimer, che ha bisogno tento di ritrovare Benvenuti? ring, i due campioni uno di
dell’aiuto del figlio Louis. E Prigioniero Lui, prigioniero del- Lui sorride: «No». Nino fa finta fronte all’altro e l’eco delle loro
Nino Benvenuti accoglie Emile Griffith all’aeroporto di Fiumicino ANSA quando avanza lentamente nei la malattia, non riesce nemme- di colpirlo al mento, Emile fa il leggendarie imprese.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

fIeri l’anticipo della 27a giornata di serie A


BASKET Oggi Siena-Treviso, in tv Varese-Caserta

y
Cantù e Mazzarino UNA SOLA
SCENDE IN
LEGADUE
LA 27a GIORNATA
ALLE 18.15

Alle 12 Milano-Roma
+
Serata da playoff SERIE A
Siena 46 (23-1);
Cantù 32
(16-10); Caserta
AJ senza Petravicius
MILANO-ROMA (ore 12)
AJ senza Petravicius e con Finley nei 12. Nella

Avellino travolta dall’energia in difesa e dai 23 punti del Cardinale e Milano 30


(15-9), Bologna
Lottomatica rientrano Hutson, dopo 10 giorni di stop
per i problemi alle tibie, e Tonolli da un’infiammazione al
tendine d’Achille. Arbitri: Paternicò, Mattioli, Lanzarini.

Trinchieri: «Lo metteremo in frigorifero tra una partita e l’altra...» 30 (15-10);


Montegranaro
Diretta Sky Sport 2.

SIENA-TREVISO
DAL NOSTRO INVIATO
28 (14-10); (g.n.-a.m.) Mps al completo dopo che in settimana si
Roma 26 sono fermati per acciacchi Sato, Stonerook e
MARIO CANFORA
5 R PRODUZIONE RISERVATA
AVELLINO 76 (13-12); Avellino Domercant. Benetton senza Renzi. Donatas Motiejunas
si è dichiarato per i dratf così come Nemanja Bjelica,
22 (11-14);
AVELLINO dLa serata del Cardi- CANTÙ 85 Treviso 20
ora alla Stella Rossa Belgrado, con cui Treviso ha giù
un accordo di massima per la prossima stagione.
nale. «Visto che così chiamano (10-14), Pesaro Arbitri: Cerebuch, Taurino, Weidmann.
(17-25, 38-45; 58-70) 20 (10-16);
Mazzarino, allora posso dire AIR AVELLINO: Brown 17 (2/4, 2/6), TERAMO-PESARO
che lui da alto prelato ha offer- Teramo 18
Cortese (0/1 da 3), Akyol 18 (4/7, 2/8), (m.p.-cam.ca.) Nella Tercas Jones ha superato un
to una prova balistica eccezio- Szewczyk 12 (3/4, 2/4), Troutman 20 (9-15); Varese* problema a una caviglia, Cerella è stato fermo con la
nale», racconta un felice An- (9/14); Dylewicz 3 (1/2), Nelson 1 18 (10-14), Biella schiena e ha ripreso ieri ad allenarsi. ScavoSpar senza
drea Trinchieri, coach di una
(0/2, 0/1), Porta 3 (0/3, 1/1), Lau- 18 (9-16); Daniele Cinciarini, fuori fino a fine stagione. Arbitri:
wers 2 (1/1, 0/3). N.e.: Casoli, Ianni- Cremona 14 Sabetta, Giansanti, Quacci.
Cantù che anche ieri sera (co- celli, Napodano. All.: Pancotto.
me all’andata: +24) ha dato le- (7-17), Ferrara
NGC CANTÙ: Green 4 (2/4), Marko- FERRARA-MONTEGRANARO
zione all’Avellino, dimostran- ishvili 7 (3/6, 0/3), Leunen 11 (0/3, 14 (7-17). * (m.c.-f.pa.) Carife sempre senza Grundy (stiramento),
do che il k.o. della giornata pre- 3/6), Micov 17 (4/6, 2/3), Lydeka 9 penalizzazione non al meglio Nnamaka (tendine d’Achille), Spinelli
cedente contro Ferrara altro
(4/8); Mazzarino 23 (2/3, 6/11), Gio- -2. (mano sinistra) e Sangarè (spalla sinistra). Sigma al
vacchini 3 (0/1, 1/1), Ortner 11 (5/10), completo. Frates, ridotta la squalifica, è in panchina.
non è stato che un incidente di Mian (0/1 da 3). N.e.: Bloise, Mero- Arbitri: Lamonica, D’Este, Begnis.
percorso. Il Cardinale chiude ni, Motta. All.: Trinchieri.
ARBITRI: Sahin, Duranti, Sardella.
LEGADUE
con 23 punti, sei triple (massi- Alle 18.15 la 28a VARESE-CASERTA
mo stagionale), tre assist. «Stia- NOTE - T.l.: Ave 15/21, Can 9/13. (a.f.-l.b.) Nella Cimberio in dubbio Gergati che ieri ha
giornata: svolto solo tiro per problemi a una caviglia. Nella Pepsi
mo studiando di metterlo in fri- Rimb.: Ave 34 (Troutman 9), Can
38 (Lydeka 14). Ass.: Ave 12 Udine-Scafati; ci sarà anche il capitano Di Bella, rimasto fermo in
gorifero tra una partita e l’al- (Brown 5), Can 12 (Green, Marko- Brindisi-Latina; settimana per una leggera distorsione alla caviglia.
tra», continua Trinchieri pen- ishvili, Mazzarino 3). Progr.: 5' Venezia-Imola; Arbitri: Cicoria, Lo Guzzo, Ramilli. Diretta Sky Sport 2.
sando ai playoff. Intanto, c’è da 15-10, 15' 23-33, 25' 44-56, 35' Reggio
67-80. Antisp. Lauwers 15’31” BOLOGNA-CREMONA
chiudere la stagione regolare (23-35). Usc. 5 f.: Akyol 39’33” Emilia-Vigevano; (v.d.s.-a.r.) Squadre al completo. Nella Vanoli Conti
nelle prime quattro. «Non ho (76-85). Spett.: 2700, incasso Casalpusterlen- prende il posto di Bona nei 12. Arbitri: Facchini,
fatto conti, davvero — spiega il 23.500 euro. go-Veroli; Seghetti, Ursi.
tecnico —, posso solo continua- Casale M.-Jesi;
re a dire che alleno una squa- Rimini-Pistoia;
dra dagli alti valori morali. Ab- Sorprese Il basket, però, quan- Sassari-Pavia,
biamo giocato bene, tutti, supe- to meno te l’aspetti riserva sor- Classifica:
rando i problemi con la zo- prese. E basta poco, meno di 3’, Brindisi 40; DONNE
ne-press e non deprimendoci per accendere la gara. Akyol al- Sassari 36;
quando sono arrivati sul -3». za le percentuali, Brown accele- Casale M., Semifinali: Faenza pareggia
ra, le difese canturine accusa- Reggio E., Veroli Taranto vince e va sul 2-0
Defilè Avellino non ha fatto una no qualche cedimento. L’11-0 34; Vigevano,
bella figura. C’era da tenere Air porta il 34-37. Un tripla di Udine 32; TARANTO-VENEZIA 62-59 (15-16, 33-36;
stretto l’ottavo posto, di blinda- Mazzarino sulla sirena fa anda- Pistoia 30; 51-46). Taranto: Gianolla, David 10, Godin 8,
re il +2 sulla diretta inseguitri- re Cantù al riposo lungo sul Scafati, Imola Brunson 17, Greco; Mahoney 15, Wambe 12. All.:
ce, Treviso. Ma l’Air, dopo un Nicolas Mazzarino, 34 anni, 13.8 punti in 31’ di media a partita CIAMILLO 38-45, un +7 che per Avellino 26; Ricchini. Venezia: Cirone 3, Sottana 11, Nadalin
buon inizio (13-5 con 7 punti va di lusso. A inizio ripresa, pe- Casalpusterlen- 13, Jokic 6, Basko 7; Ballardini 13, E.Giauro 6.
di Troutman), crede forse di as- da un bel po’ è saldamente nel- rò, si vede tutta la differenza di go, Rimini 24; All.: Dalmasson. Serie. 2-0, martedì gara-3 a
sistere a un defilé di moda. le mani di Green e di un sor- mentalità tra le due squadre: Jesi 22; Taranto.
Guarda gli avversari a due me-
Il coach Ngc: «Alleno prendente Giovacchini. Micov Cantù rientra difendendo du- Venezia, Pavia FAENZA-SCHIO 69-67 (15-18, 33-37; 44-54).
tri di distanza, non va a rimbal- una squadra dagli alti (al tiro, al riposo 14 punti) e ro. Le triple di Mazzarino e i ca- 20; Latina 14. Faenza: Adriana 10, Erkic 11, Modica 3, Robert
zo neppure per sbaglio. In due valori morali. Lydeka (a rimbalzo, 8) tirano nestri di Ortner portano gli 15, Prystupa 8; Battisodo 1, Santucci 10,
paroline semplici, subisce net- Abbiamo superato i la carretta, sul 19-31 del 13’ tra ospiti nuovamente sul +14 Sciacca 5, Alexander 6. All.: Rossi. Schio: Moro
to. A Trinchieri tutta questa i fischi del Paladelmauro. Pan- (44-58 al 25’, massimo vantag- 2, Sauret 6, Masciadri 17, Ngoyisa 4, Antibe 4;
manna non sembra vera, il bre- problemi con la cotto chiama time-out, gira e ri- gio sarà sul 58-74), la nuova re- Pastore 10, Tillis 13, Ress 11. All.: Orlando. Serie
ak di 14-0 arriva in scioltezza. zone-press» gira i suoi (pochi) uomini, ma i azione irpina non c’è. E la Ngc, 1-1, martedì gara-3 a Faenza.
Il gioco collaudato e vincente risultati non arrivano. così, continua la favola. PLAYOUT: Napoli-Livorno 64-74. Serie 1-1.

PLAYOFF NBA SAN ANTONIO E UTAH SUL 2-1 CON DALLAS E DENVER. ANCHE ORLANDO 3-0 SU CHARLOTTE

Pierce sulla sirena: Boston è tornata


na con un crampo a un polpac- Paul Pierce, 32 anni, capitano dei
I Celtics vanno 3-0 cio, dopo che aveva fallito la Celtics, marcato da Dorell Wright,
su Miami. Wade è tripla del sorpasso a -11".
Flash è crollato perché era
scocca il tiro della vittoria.
Nessuno è mai risalito da 0-3
solo, alla fine lo stato lui, quasi da solo, a nella storia dei playoff Nba AFP
tenere in piedi la baracca
fermano i crampi Heat, tradita ancora una
volta da Jermaine O’Neal
d(m.o.) Dieci secondi sul cro- (patetico con il suo 5/31
nometro, isolamento sopra la in 3 gare) e aiutata da Bea-
lunetta, Heat e Celtics sul 98 sley (che potrebbe essere
pari, Miami che ha un fallo da ceduto prima del draft) so- co prima in uno scontro con il
spendere ma se ne scorda, pal- lo nei primi minuti dell’ulti- gomito di Nowitzki. Ordinaria
la che lascia le mani di Pierce mo periodo. amministrazione per «El Con-
(11 punti nel 4o quarto) con tusion». Ieri sera, vittoria in vo-
un secondo da giocare, sirena Difesa I Celtics, 50 vinte e 32 lata per Orlando a Charlotte e
che suona e sancisce la fine di perse in stagione regolare, ne- Che nei 3-0 che in pratica chiude la se-
gara-3, sfera che frusta la reti- gli ultimi 3 mesi raccontavano playoff non si faccia strada sen- rie.
na. Game, set e match. Perché che una volta iniziati i playoff za difendere, lo sta provando i
da 0-3 nella storia della Nba avrebbe alzato il livello d’in- Denver, travolta dai Jazz e Mil- RISULTATI
non è mai risalito nessuno. tensità. Tutti dubitavano che lsap (22 punti, 19 rimbalzi) in Est, 1o turno, gara-3: Miami-Boston
«Lo schema? Palla a Pierce e invece fossero finiti. Nulla è gara-3. Altra intensità in 98-100 (Wade 34, Beasley 16; Pierce
32, Rondo 17, serie 0-3, oggi gara-4, ore
fuori dalle scatole» diceva poi detto, anche perché ci sarà Le- Texas, dove un ringiovanito 19, diretta SportItalia);
Rondo. Sul parquet non c’era Bron ad aspettarli al prossimo Duncan e i recuperati Parker e Charlotte-Orlando 86-90 (Jackson 19,
Wade, devastante nel 1o quar- turno, ma sta di fatto che ora Hill hanno fermato Dallas, Felton, Wallace 13; Nelson 32, Lewis 14,
to con 15 punti, meglio conte- lottano, attaccano armoniosa- con i colpi del k.o. sferrati da serie 0-3). Ovest: San Antonio-Dallas
94-90 (Duncan 25, Parker 23; Nowitzki
nuto negli altri 3, ma pur sem- mente e difendono con la bava Ginobili, autore di 11 dei suoi 35, Terry 17, serie 2-1); Utah-Denver
pre letale con 34 punti, 5 rim- alla bocca come nell’anno del 15 punti nel 4o periodo, nono- 105-93 (D.Williams 24, Millsap 22;
balzi e 8 assist. Era in panchi- titolo. stante si fosse rotto il naso po- Billups, Anthony 25, serie 2-1).

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

fTerminata la data di Coppa del Mondo in Cina


TIRO A VOLO comincia la stagione dell’azzurra dello skeet

w
MARIO SALVINI può portare fino a due tiratori
5 RIPRODUZIONE RISERVATA per ogni specialità, nel femmini-

Cainero
le una sola. Un’ingiustizia? TERZO NELLO SKEET
dSi ricarica il fucile, Chiara «Sì, ma temo che non ci sia inte- I NUMERI
Cainero alla buon’ora torna. resse a cambiare le cose: si pre- Felicità Lodde
Per tutto il letargo ha fatto la ferisce avere tante nazioni rap-
sul podio
1
signora di casa. Un periodo di presentate piuttosto che tante
riposo più lungo del solito. Per
qualche settimana, mentre i
tiratrici forti». dopo dieci anni
suoi compagni già preparava- Se ci fosse la gara a squadre, Coppa del

«Nel mirino no le prime tappe di Coppa del


Mondo, lei era serena in fami-
glia. Ha saltato le prime due da-
te, Acapulco e Pechino, perché,
dice: «Nel 2009 avrei dovuto fa-
come a Mondiali e Europei, l’Ita-
lia prenoterebbe il podio?
«Di sicuro. Ma non solo nello
skeet femminile: lo sanno tutti.
Il tiro a volo potrebbe battere la
Mondo
La Cainero l’ha
vinta nel 2006, ha
anche un 2˚ e un
3˚ posto. Nelle

Londra 2012 re meno gare». Col senno di poi


avrebbe cioè dovuto mettere
più tempo tra l’euforia e le com-
parsate del dopo-oro olimpico
scherma».

Dopo l’oro olimpico è diventato


più difficile sparare?
tappe ha un
successo e 6 podi

2
a Pechino e il ritorno alle peda- «Si direbbe di sì, visto che il

Poi un figlio» ne di routine. Così lo ha fatto


quest’anno. «Ho staccato. Ho
sciato, sulle mie montagne, sul-
lo Zoncolan. Ho letto, mi sono
buttata sulla trilogia di Stieg
2009 non è andato proprio be-
nissimo (ha comunque vinto
una tappa di Coppa del Mondo,
ndr). Ma non è così: è solo più
Europei
Vinti dalla
Cainero: nel
Nella disgraziata 2ª tappa di
Coppa del Mondo, a Pechino,
l’unica soddisfazione per l’Italia
è arrivata da Luigi Lodde, da
Ozieri, Sassari. Con la nazio-
Riparte l’olimpionica di Pechino
x
Larsson. Mi sono cimentata in 2006 a Maribor nale della fossa a casa per via
cucina; dolci più che altro, tira-
misù, la torta sacher. Ma soprat- ha detto e nel 2007 a
Granada. Nel
della nuvola islandese, e quella

«La corsa ai Giochi comincia subito» tutto — ride — ho fatto molto SUL 2009 2009 è stata
di double trap che non ha
partecipato per via del lutto
punto croce. Sono diventata 10ª a Osijek nazionale, l’unico podio, un 3˚
zia di Rebecca e le ho preparato Forse avrei dovuto fare posto, è stato quello di Lodde,
tutto il corredino». Ma adesso meno gare. Per questo ho trentenne che sta prendendo

2
basta, è pronta a ripartire. E da deciso di saltare le prime la seconda laurea e che da
Piazza Armerina, provincia di tappe di Coppa quest’anno giovane andava forte (due
Enna, dove la nazionale di ske- bronzi Europei junior nel ’99 e
et è in ritiro, comincia il 2010. SUGLI AZZURRI Podi Mondiali nel 2000). Poi ha rischiato di
In tutto ha essere dimenticato. «E’ diffici-
Cosa deve succedere, in que- All’Olimpiade un solo posto partecipato a 7 le - dice - andare in Nazionale
sta stagione, per farle dire di es- per nazione è troppo poco. Mondiali: con un quando davanti hai Benelli e
serne contenta? Se ci fosse la gara a squadre argento nel Falco». Lo stesso Benelli lo ha
«Devo sparare bene. Bene co- sarebbe medaglia sicura 2006 a Zagabria rimesso in gioco nel 2006, col
me dico io, indipendentemente e un bronzo nel «Progetto giovani»: «Gli devo
dai risultati. Vorrei migliorar- SUL DOPO-PECHINO 2007 a Nicosia molto. A lui e al c.t. Fazi che mi
mi. L’obiettivo è questo: se rie- ha chiamato per una tappa di
sce, poi le vittorie e i piazzamen- L’onda della popolarità ormai Coppa già l’anno scorso e ora
ti vengono di conseguenza. Far è passata. Faccio solo per Pechino». Una chance che
meglio del passato è necessa- qualche iniziativa benefica e non si è fatto sfuggire.
rio, perché il livello cresce sem- presentazioni nelle scuole
pre: se prima si vinceva con 94
o 95 (su 100, ndr) adesso po-
trebbe non bastare. Poi è chiaro
che gli obiettivi sono gli Euro-
pei di Kazan e i Mondiali di Mo-
stimolante. Devo dire che non
mi sono mai illusa: sapevo che
non sarebbe cambiato tutto co-
taccuino
naco di Baviera, dove in palio ci me per incanto. Ogni gara era RISULTATI PECHINO
sono i primi posti per Londra ed è sempre difficile. E per for- Trionfa la Cina
2012». tuna nessuno mi ha chiesto di
vincere sempre. Non sento più Con molte altre nazioni a casa per
La lotta è anche interna, tra az- pressione di prima, insomma. la nube islandese o costrette a non
zurre... Ero pronta fin da subito a rimet- partecipare dal lutto nazionale, la
«In effetti non c’è solo Katiuscia termi in discussione». Cina ringrazia. Così nella 2ª tappa
Spada che ha fatto un super di Coppa del Mondo. Double Trap:
2009 (argento agli Europei e in E l’onda della popolarità, conti- 1. Mo JunJie (Cina) 191; Mark (Aus)
finale di Coppa del Mondo, nua ad essere alta? 187; 3. Al Athba (Qat) 185 (+6). Fos-
sa, uomini: 1. Vella (Aus) 143; 2. Ali-
bronzo ai Mondiali, ndr), c’è an- «No, è tornato quasi tutto alla
pov (Rus) 139; 3. Hadden (Usa) 138;
che Diana Bacosi che aveva spa- normalità. Faccio molto volen-
donne: Liu Yingzi (Cina) 91; Suzu
rato alla grande nel 2008 e tor- tieri ancora qualche iniziativa
(Giap) 90; 3. Stefecekova (Slk) 89.
na dopo la maternità. Però cre- benefica e qualche presentazio-
do che siano più i vantaggi dei ne nelle scuole, cosa che mi pia- SKEET
pericoli: nel senso che, con com- ce, specialmente alle elementa-
pagne così, gli stimoli sono tan- ri. Adoro i bambini». Azzurri in Sicilia
ti e ti portano a migliorare. E al- In vista della 3ª tappa di Coppa del
la fine parleranno i piattelli. La Quindi per il dopo-Londra è faci- Mondo a Dorset (Gb, 13-19 maggio)
più forte andrà all’Olimpiade, le immaginare il programma... la nazionale di Skeet è in ritiro a
senza tanti se. Io sparerò e non «Certo. Fino ad allora faccio la Piazza Armerina (En). Il c.t. Fazi ha
ci penserò troppo». zia. Poi sarà il momento del- convocato: Ennio Falco. Valerio Lu-
Chiara Cainero, 32 anni di Udine, atleta della Forestale. All’Olimpiade di Pechino 2008 l’Olimpiade più bella: fare un fi- chini, Chiara Cainero e Katiuscia
ha conquistato la medaglia d’oro nello skeet, il primo per una tiratrice italiana ai Giochi Nel maschile ogni nazionale glio». Spada.

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA R

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


BASEBALL Cus Catania 13, Amsicora 8, Villafranca 7.
IPPICA: OGGI A SAN SIRO LA CLASSICA PER I 4 ANNI nel rientro nel Città di Tori- Oggi: Bonomi-Amsicora, Bra-Suelli, Bolo-
no, dove venne guidato da Bologna, bis a Grosseto gna-Roma, Cernusco-Butterfly, Villafran-

Mago vuole stregare Orjan Kihlstrom per l’appie- (m.c.) Con una partenza a razzo su Figue- ca-Cus Catania.
damento di Pietro Gubellini. roa e con una rimonta al 9˚, Bologna fa AZZURRE KO A Kazan (Rus), ancora una
doppietta a Grosseto. A Parma basta un sconfitta, la quarta in 5 partite, per le az-
Quest’ultimo oggi risale in inning per violare il campo di Nettuno. Pri- zurre nell’ultimo turno del torneo di qualifi-
sulky al figlio di Lemon Dra e

anche il GP d’Europa
ma vittoria Godo, poi arresosi a Cabrera. cazione al Mondiale: 1-3 con l’Azerbaigian
va a caccia del quarto succes- 4˚ turno. Gara1.Montepaschi Grosseto-UGF
(a segno la Singh). Le azere vanno così in
so nel Gran Premio d’Europa finale col Giappone: chi vince va al Mondia-
Bologna 4-1. Punti, Bologna 121.000.000: 4
le in Argentina. Per le azzurre oggi platoni-
dopo quelli del 2003 (Lets (7bv-1e); Grosseto 000.100.000: 1 (6-0).
ca finalina per il 5˚ posto col Galles. Classi-
Go), 2004 (Daguet Rapide) e Lanc.: v. Matos, p. Figueroa, s. Moreno.
fica: Giappone 13; Azerbaigian 10; Bielorus-
2006 (Frisky Bieffe). Catania Warriors-De Angelis Godo 2-3. Pun- sia 9; Russia 5; Italia, Galles 3.
ti, Godo 200.010.000: 3 (6-3); Catania
000.200.000: 2 (5-1). Lanc.: v. Ramsey, p. IPPICA
Avversari Difficile trovare Ferreras, s. Palencia. Note: fuoricampo
un’alternativa al nettissimo Cabrera (2p. al 4˚). Enghien: Lisa rompe
favorito: Merckx Ok (compa- Gara2. Warriors-De Angelis 14-4 (7˚). Punti, La Varennina Lisa America (J. Kontio) rom-
gno di allenamento di Mago Godo 100.000.3: 4 (8-1); Catania pe subito e finisce nelle retrovie del Prix
240.204.2: 14 (12-1). Lanc.: v. Yntema, p. d’Atlantique (m 2150) a Enghien vinto da
d’Amore) potrebbe far valere Quaker Jet (J. Et. Dubois) in 1.11.7 grazie
Forte. Note: fuoricampo Cabrera (4p. al
il miglior numero, Mirtillo 6˚). alla squalifica per andatura irregolare di
Rosso ha un passato prestigio- Perlando (J. Verbeeck) che era transitato
Montepaschi-UGF 4-5. Punti, Bologna primo sul palo. Secondo Orlando Sport,
so (ha vinto il Nazionale) e la 000.010.004: 5 (8-2); Grosseto poi Nouba du Saptel. Quinto Fabrice Axe,
guida di Bellei, mentre Madri- 000.400.000: 4 (5-1). Lanc.: v. Cillo, p. Gu- settima Ilaria Jet.
leno è quello che ha mostrato tierrez.
i maggiori progressi. Danesi Nettuno-Cariparma 4-7. Punti, Par-
Roma: tris 17-6-1
ma 000.601.000: 7 (4-0); Nettuno 9ª corsa - m 2040: 1 Istler (T. Di Lorenzo)
220.000.000: 4 (8-4). Lanc.: v. Burlea, p. 1.15.3; 2 Goal Ok; 3 Idealmoon di No; 4 Lo-
Gli altri GP Dal 2007 nel conve- Natale, s. Grifantini. tar del Rio; Tot.: 4,04; 2,47, 3,22, 10,75
gno del 25 aprile (oggi l’ini- (50,52). Quota tris: e 904,41 alla comb.
Classifica: Bologna 818 (9-2), San Marino
zio delle corse è alle 14.35) 800 (8-2), Rimini e Parma 700 (7-3), Nettu-
17-6-1.
La vittoria di Mago d’Amore nel GP Mangelli. Il figlio di Lemon Dra è reduce da sei successi consecutivi DE NARDIN sono state aggiunte le due SECONDA TRIS 3-2-18 A Montecatini (m
no 400 (4-6), Grosseto 364 (4-7),Catania
poule — Premi Veneto ed 181 (2-9), Godo 091 (1-10). Oggi (10.30), re- 2040): 1 Ines Lorena (Al. Orlandi) 1.16; 2
MATTEO PIERELLI sono puntati su Mago d’Amo- Emilia — che, assieme all’Eu- cuperi: Danesi-Cariparma, Rimini-San Ma- Indro Zs; 3 Luster Sf; 4 Gilda Gec; Tot.:
5 RIPRODUZIONE RISERVATA re, il campione dei Gubellini rino. 9,65; 3,43, 2,21, 3,17 (65,00). Quota: e
ropa Filly, portano a quattro 745,45 alle 245 comb. 3-2-18. Col rit. (n˚
che corre anche per i bimbi in- GALOPPO MILANESE Gran Premi in una volta sola: BEACH VOLLEY 15) e 64,64.
MILANO dMancano gli stranie- diani: i coniugi Ubaldi, pro- San Siro si mette il vestito del-
ri e questa, purtroppo, non è prietari del cavallo, devolvo- Jakkalberry vola la festa.
SWATCH WORL TOUR Lo Swatch World OGGI CORSA DELL’ARNO A Firenze (ini-
zio convegno alle 15.05) la 183ª edizione
Tour donne 2010 riparte da dove era rima-
una grande novità. Però il no parte delle somme vinte a Suo l’Ambrosiano 7ª corsa - 17.45 - GP d’Europa - e sto. Come le ultime 3 tappe del 2009, an- della corsa dell’Arno, la prova più antica
d’Italia (è nata nel 1827).
Gran Premio d’Europa non è un’associazione condotta da 300.300, m 2100: 1 Merckx Ok (O. che la prima di quest’anno a Brasilia, va a
e non sarà mai una corsa co- un sacerdote che a Bangalore MILANO — Jakkalberry ha vinto Juliana-Larissa (Bra): 2-0 in finale a Gol- SI CORRE ANCHE Roma (g. 14.40), Bolo-
Kihlstrom); 2 Meriggio (N. Cintura); 3 ler-Ludwig (Ger), terze Maria Clara-Caroli- gna (14.20), Montecatini (15.20), Monte-
me le altre visti i tanti campio- gestisce una casa di acco- facile l’Ambrosiano. Mago d’Amore (P. Gubellini); 4 Minei- na (Bra), le figlie di Isabel Barroso: 2-0 nel- giorgio (15.30), Siracusa (14.50) e Foggia
ni (cavalli, ma anche driver) glienza per i bambini. 5ª corsa - Pr. Ambrosiano - (gr. ro As (R. Andreghetti); 5 Mondiale Ok la finalina alle iridate Kessy-Ross (Usa). (11.20).
che ne hanno segnato l’albo Mago d’Amore ha saltato la 3) - m 2000: 1 Jakkalberry (F. (G. Minnucci); 6 Macho Gams (R. Fori- Per Larissa e Juliana è il 31˚ successo di
tappa. NUOTO
d’oro. carriera giovanile per un in- Branca); 2 Estejo; 3 Johannes no); 7 Mistral Bi (V.P. Dell’Annunzia-
fortunio, poi non ha più sba- Mozart; 4 Cima de Triomphe; MUNOZ BATTUTO (pe.m.) Ai Primaverili
ta); 8 Madrileno (Santo Mollo); 9 Mir- BOXE spagnoli e Trials europei di Malaga (50 m),
Assolo? Fondata nel 1928, la gliato un colpo. Dal 18 set- Tot.: 3,71; 1,85, 1,89 (6,15). tillo Rosso (E. Bellei); 10 Megan Grif Rafa Munoz sconfitto nei 100 farfalla dal
classica milanese è la prova tembre 2009 a oggi ha messo U L’IPPICA A REPORT Stasera (J. Kontio); 11 Moses Rob (G. Luon-
Tony Lauri tricolore polacco Czerniak. Uomini, 200 sl Alonso
più importante che si disputa assieme sei vittorie consecuti- su Rai 3, la trasmissione Re- go); 12 Moriondo (M. Smorgon); 13 (r.g.) A Malnate (Va) Tony Lauri (33-4-3) è 1’50"36; 800 sl Rivera 8’02"73; 50 do A.
tornato tricolore welter dopo 7 anni, aven- Wildeboer 25"36; 50 ra Monteagudo
in Italia per i quattro anni. ve, le ultime due delle quali port (che inizia alle 21.30), ana- Marimari (R. Vecchione); 14 Mitico Mi- do sconfitto un ottimo Giuseppe Langella 28"37, 2. Cremonesi 28"47; 100 ra Molnar
Quest’anno, tutti i riflettori nel Mangelli e 15 giorni fa lizzerà la grave crisi del settore lar (A. Cusimano). (17-6-2), che non gli è stato da meno, nono- (Ung) 1’01"63, 3. Cremonesi 1’02"45; 100
stante il verdetto unanime. Match equili- fa Czerniak (Pol) 52"71, 2. Munoz 53"41 (s.
brato e a ritmo altissimo. Nei superleggeri 53"30); 400 mx Verraszto (Ung) 4’14"81.
Giuseppe Lauri (50-6) supera facilmente Donne, 200 sl Mutina (Ung) 1’57"71; 50 do
Ferenc Szabo (Ung, 13-13-2) in attesa del- Peris 28"60; 50 ra Badillo 32"34; 100 ra
NUOTO: TRIS NEI 400 SL JUDO: EUROPEI A VIENNA CANOTTAGGIO la sfida europea a Belfast il 4 giugno con- Garcia 1’08"94; 100 fa Sorribes 59"86.
tro Paul McCloskey (Irl, 20). Massimi legge- SULLIVAN KO, SEEBOHM OK (al.f.) Ea-
La cinese Li domina Galeone e Tangorre chiudono quinte Carboncini-Mornati ri: Larghetti (7) b. Balogh (2-15-3) p. 6; su-
perwelter: Batta (Ung, 3-4-1) b. Bozzoni
mon Sullivan solo 3˚ (50"03) a Sydney. Uo-
mini: 50-100 sl Prosser 22"37-49"60; 200
a 16 anni: 4’05"77 In tribuna c’è la cintura nera Putin vincono al d’Aloja (2-5-1); welter: Giardino (1) b. Biczo (Ung,
0-12-1) p. 4.
sl Ffrost 1'49"12; 100 do Delaney 54"47;
100-200 ra Sprenger 1'01"78-2'13"57; 50
(al.f.) Tra un anno i Mondiali (e.d.d.) Si chiudono con due PIEDILUCO (Tr) Prima giorna- fa Huegill 23"85; 100 fa Lauterstein 53"36.
Vitali Klitschko fa il partito
si disputeranno a Shanghai. La quinti posti gli Europei indivi- ta di finali del 24˚ Memorial Donne: 50-100 sl/50 fa Alshammar 24"82,
L’iridato dei massimi Wbc Vitali Klitschko, 55"23, 25"96; 200 sl Evans 1'59"41; 100
Cina ora lancia la sedicenne Li duali degli azzurri a Vienna. d’Aloja. Brillano il 2 senza di 38 anni, ha fondato un partito politico «per do Seebohm 1'00"89; 200 do Hocking
Xuanxu, già vincente in 800 sl Con Putin (cintura nera) atten- Carboncini-Mornati, che vince riformare e democratizzare l Ucraina»: si 2'11"65; 50, 100 e 200 ra Jones 31"41,
e 400 misti, che si prende an- to spettatore della sessione po- per 6 centesimi sulla Grecia chiama Oudar, Colpo ed è l’acronimo di Al- 1'08"93, 2'30"98; 200 mx Rice 2'13"45.
che i 400 sl ai campionati na- meridiana (e oggi assisterà alla dei fratelli Gkountoulas bron- leanza democratica ucraina per le rifor-
me. Nel 2006 e 2008 Vitali s’è candidato PALLAMANO
zionali di Shaoxing in 4'05"77, gara a squadre), Assunta Galeo- zo iridato e il doppio leggero di (battuto) a sindaco di Kiev.
primato personale e 4˚ tempo ne nei 78 kg è stata sconfitta Miani-Rigon che fa suo il der- PLAYOUT Gara-3 semifinali: Gammadue
MONDIALE (r.g.) A Panama City il locale Secchia-Teamnetwork Siracusa 37-27;
mondiale del 2010. Un’avver- nella finalina dall’ucraina Pry- by azzurro contro Luini-Berti- Luis Conception (20-1) mantiene l’interim Teknoelettronica Teramo-Mosconi Anco-
saria in più per la Pellegrini e schepa, mentre Lucia Tangorre ni. Nel 4 senza Battisti, Fossi, Wba mosca superando Ortiz (Mes, na 35-24. Spareggio: Siracusa-Ancona.
per la Filippi. Nella stessa ga- nei +78 si è inchinata all’ippon Canciani e Tranquilli battono 32-10-3) ai punti.
PALLAVOLO
ra, Zhang Lin, iridato a Roma e della polacca Sadkowska. per un decimo Leonardo, Frat- LIGGERI (r.g.) Stasera a Gallneukirchen
(Aus) il medio Fabio Liggeri (11-5-4), licen-
primatista mondiale degli 800 Uomini, 90 kg: 1. Nyman (Sve); 2. Lipar- tini, Capelli e Palmisano. Suc- za straniera, affronta Dombaev (14-4), rus-
A-2 DONNE (m.l.) Ultima di regular sea-
son: da definire la 2ª posizione e chi scen-
sl, nuota la migliore prestazio- teliani (Geo); 3. Iliadis (Gre), Mamma- cesso anche per il 4 di coppia so residente in Austria, sui 12 round. derà in B-1. Oggi (ore 18): Buzzi&Buzzi Bu-
ne stagionale: 3'44"91. dov (Aze); 100: 1. Van Der Geest (Bel); dei finanzieri Stefanini, Sarto- IN ITALIA (r.g.) A Piacenza (Loreni) 3 im- snago-Magliano Chieri; Si Loreto-Osmo Vi-
Uomini: 50 do Cheng Feiyi 25"61; 200 2. Grol (Ola); 3. Behrla (Ger), Zeevi (Isr); ri, Venier e Raineri: vittoria battuti opposti a rivali slovacchi sui 6 cenza; CariParma-Edilcost Ancona; Vero-
round. Superleggeri: Lazzari c. Rafael; su- na-All Fin Volta Mantovana; Kathy Donora-
ra Xue Ruipeng 2'12"65; 50 fa Zhou +100: 1. Makarau (Bie); 2. Bor (Ung); 3. netta sulla Repubblica Ceca. tico-Cedat 85 San Vito; Sogesa Ro-
pergallo: Limone c. Rafael; supermosca
Jiawei 24"23; 200 mx Qu Jingyu Wojnarowicz (Pol), Toelzer (Ger). Don- Nell’otto l’Italia batte l’Egitto, donne: Piazza c. Ferenci. A Prato, il medio ma-Aprilia; Lavoro.Doc Pontecagnano-In-
2'00"86. Donne: 400 sl Li Xuanxu ne, 78: 1. Joo (Ung); 2. Verkerk (Ola); 3. nel 4 senza pl trionfo per Goret- Di Fiore c. Asencio (Spa). fotel Forlì; Liu Jo Carpi-Linkem Club Italia.
Classifica: Aprilia 75; Parma, Chieri 63;
4'05"77 (4˚ t. 2010); 200 do Bai Anqui Pryshchepa (Ucr), Louette (Fra); +78: ti, Caianiello, Danesin e Vlcek.
FOOTBALL Carpi 60; Volta M. 54; San Vito 47; Busna-
2'08"82; 100 ra Chen Huijia 1'07"64 (4˚ 1. Polavder (Slo); 2. Donguzashvili Tra le donne tutto facile per go 45; Pontecagnano 43; Verona 42; Vi-
t. 2010). (Rus); 3. Sadkowska (Pol); Bryant (Gb). Putin applaude lo svedese Nyman AP Laura Milani nel singolo pl. IFL (m.l.) Secondo successo consecutivo cenza, Donoratico 40; Loreto 38; Forlì 29;
dei Rhinos Milano. Risultati: Elephants Ca- Roma 28; Ancona 27; Club Italia 2.
tania-Dolphins Ancona 54-36; Rhinos Mila-
no-Lions Bergamo 32-14. TENNIS
PALLANUOTO fUltima prima fase: Nervi ai playoff, retrocedono Latina e Sori HOCKEY GHIACCIO QUI BARCELLONA (pe.m.) Soderling sfi-
da Verdasco nella finale di Barcellona
SAVONA 16 NERVI 12 LATINA 7 BOGLIASCO 13 LAZIO 10 Italia, che pari con i russi (Spa, 1.550.000 euro, terra): Verdasco
(Spa) b. Ferrer (Spa) 6-7 (3) 7-5 6-1; Soder-
SORI 8 FLORENTIA 8 IMPERIA 7 ROMA 8 POSILLIPO 9
LA GUIDA (m.l.) L’Italia ha ottenuto uno storico pareg-
gio 3-3 (0-1, 1-2, 2-0) a Bolzano nella se-
ling (Sve) b. De Bakker (Ola) 6-1 6-4.

(5-3, 4-1, 3-4, 4-0) (2-3, 4-1, 1-1, 5-3) (0-3, 1-1, 5-3, 1-0) (4-1, 2-1, 4-3, 3-3) (3-3, 3-2, 2-3, 2-1) L’anticipo: Pro conda amichevole premondiale contro la TENNISTAVOLO
SAVONA: Pastorino, Varel ELLEVI NERVI: Moses, Nic LATINA: Antonino, Mauti, BOGLIASCO: Mina, Maga LAZIO: Violetti, Budjen, Se
Russia iridata. Gli azzurri da 1-3 (gol
Recco-Lake Iseo dell'1-1 di A.Helfer) hanno recuperato nel CHAMPIONS A Dusseldorf, ritorno della
las, F.Mistragelo 3, Giacop che 1, Fossati, Nyeki 1, Kovacs, Di Patti 4, Iosep 2 (1 lotti 3, Fodor 2, Congiu, R.Di bastianutti, Innocenzi, Lati
po 2, Damonte 1, Rizzo 3 (1 D'Alessandro 1, E.Caliogna rig.), Grossi, Cama, Mandoli Somma, Camilleri 5 (2 rig.), ni 1, Di Rocco, Faiella, Vitto
Brescia 8-8. 3˚ tempo con Margoni e Nicola Fontanive. semifinale di Champions League fra il Bo-
rig.), Bianco, Angelini, M.La 3, Spigno, Ottazzi, Allario, ni, Lo Cascio, Simeoni, Tul Boero; A.Di Somma 3, Betti rioso 2, Romiti 1, Ragosa 2, In porta ha giocato Hell. Era dal 1993 (2-2) russia e lo Sterilgarda Castel Goffredo (Bo-
penna 1, D.Fiorentini 2, Ai Paganoni 2, A.Caliogna 1, Pe ni, Mugnaini, Cocchiere, Du al mondiale Gruppo A di Monaco che il bocica, Guo Jinhao, Monteiro, all. Yang
lio, Guidaldi 1, Sattolo. All. Delas 4, Pappacena, Gazza Classifica: Min). All’andata 3-0 per i tedeschi.
cardi, G.Fiorentini 2, Conti. rez 2, Celia 3 (2 rig). All. Bal Scannicchio. four, Mi.Capanna. All. Del rini. All. Ciocchetti. Blue Team non otteneva un risultato utile
All. C.Mistrangelo. dineti. Galdo. Savona 59; Pro coi russi. Sono seguite 10 sconfitte com-
CARIGE IMPERIA: Antona, POSILLIPO: Negri, Fiorillo,
SORI: Vio, Morena 1, Cotel FLORENTIA: Minetti, Radu Washburn 1, Stafforello, Ca ROMA: Gerini, Tafuro 1, Pri Mattiello, Buonocore 1 rig., Recco 53; Brescia presa quella di venerdì ad Asiago (1-4). VELA
la, Di Fulvio, Ercolano 1, 1, Ninfa, Pagani 2 (1 rig.), panna, Embolo, Powers, morac, C.Mirarchi, Krstono Riccitiello, Politze 2 (1 rig.), 51; Posillipo 36;
Luongo 1, Giorgi 2, Marziali Rauzino, B.Popovic, Di Ful sic 6 (2 rig.), Gatto, Africano; PLAYOFF NHL Così venerdì nei quarti di NERONE SECONDO (r.ra.)Ad una giornata
Nossek 3, Carrega, Barillari Gambacorta, Gallo 3, Baral Florentia 32; Lazio Conference dei playoff Nhl. Eastern: Buf- dalla fine del Mondiale di Farr 40 di Santo
1, Digiesi, Moracchioli, Nora vio 1, Mugelli, F.Lapenna, 2, Parodi, Rocchi, Cesini, Mas.Mirarchi, Maddaluno 1, di 1, Bertoli, Saccoia 2, Var
2, Parisi, Gola. All. Risso. Bruschini 1, Sottani 2, Gobbi Esposito, Onida, Manzo, 29; Bogliasco 23; falo-Boston 4-1 (serie 3-2); Washin- Domingo, Nerone di Massimo Mezzaroma
Amelio 1. All. Piccardo. ga, Lignano. All. Silipo. ha scavalcato gli americani di Barking
ARBITRI: Ceccarelli e Col 1, Bini. All. D.Popovic. Priori. All. Mau.Mirarchi. Nervi*, Imperia, gton-Montreal 1-2 (2-3). Western: Vancou-
ARBITRI: De Chiara e Go ARBITRI: Pinato e Rovida Mad e occupa la seconda posizione in clas-
lantoni. ARBITRI: Riccitelli e Seve ARBITRI: De Meo e Pascuc ver-Los Angeles 7-2 (3-2); Detroit-Phoe-
NOTE: sup. num. Savona 2 ro.
mez.
ci. NOTE. sup. num. Lazio 8 Roma 20; Latina nix 4-1 (3-2). sifica a due punti dagli australiani di Tran-
NOTE: sup. num. Latina 12 (6), Posillipo 8 (3). Usc. 3 f. 17; Sori 15. sfusion che restano al comando. Così gli
(2), Sori 10 (4). A 6'02" Pa NOTE: sup. num. Nervi 9 NOTE: sup. num. Bogliasco
storino para un rigore di Er (3), Florentia 9 (2). Usc. 3 f. (3), Imperia 9 (4). Usc. 3 f. 7 (5), Roma 6 (1). Usc. 3 f. Ragosa e Delas 4˚ t. Latini HOCKEY IN LINE altri italiani: 5˚ Enfant Terrible di Rossi tat-
Cesini 4˚ t. ha colpito il palo su rigore (*ottavo per
colano. Di Fulvio 2˚ t., Gobbi e Paga Maddaluno 29’37". tico D'Alì, 7˚ Fiamma di Barnaba tattico Da-
ALBISOLA (Savona) Dura noni 4˚ t. Espulsi per reci LATINA Finisce la favola BOGLIASCO (Genova) Tra nel 4˚ t. classifica avulsa) SEMIFINALI Oggi gara-2 (su 3) delle semi- vies.
poco la speranza del Sori di proche scorrettezze A.Ca del Latina in serie A 1. Inizio scinato da Camilleri, Maga ROMA In una gara senza pa finali: Edera Trieste-Ferrara (ore 18, serie
evitare la retrocessione. liogna e B Popovic nel 3˚ t. fulmineo degli ospiti che ten lotti e Alessandro Di Som thos (le due squadre non po 1-0); Asiago-Vicenza (ore 19, serie 1-0).
gono in mano le redini della tevano migliorare la propria
Playoff: così nei
Nella seconda frazione, do GENOVA Non solo la salvez ma, il Bogliasco piega la Ro
po il 5 4 di Luongo, sono Ai za. In un colpo solo, il Nervi gara per due tempi. Nel ter ma e si guadagna il settimo classifica) la spunta di misu quarti di finale HOCKEY PRATO La Direzione, le Redazioni e le Segreterie della
cardi, Deni Fiorentini (dop conquista anche la qualifica zo poi i padroni di casa ten posto che vale i playoff. Suc ra la Lazio. Decide il gol di (5, 8, ev. 12/5). Gazzetta dello Sport, SportWeek e Gazzetta.it,
pietta) e Goran Fiorentini a zione ai playoff e fa festa. tano la rimonta. Nell'ultimo cesso ipotecato già al termi Delas (miglior marcatore CAMPIONATO (g.l.g.) La 14ª giornata: sono affettuosamente vicine a Luca, apprezzato
quarto trovano il pari con Di
Savona-Nervi, Pro Bra-Amsicora 6-4; Bonomi-Suelli 3-1; Cer-
compagno di lavoro, e alla sua famiglia in questo
portare il Savona sul 9 4 Gara in discesa contro la ne della prima frazione di gio della serata) in superiorità momento di dolore per la scomparsa del padre
chiudendo il match. E Mi Florentia, che non aveva nul Patti, ma il 7 7 non vale per i co. Romani fuori dai playoff numerica a metà dell’ultima Recco-Bogliasco, nusco-Roma 1-2; Villafranca-Butterfly Giuseppe Beolchi
strangelo dà spazio ai giova la da chiedere a quest’ulti laziali la permanenza nella per via della classifica avul frazione. Ora per le squadre Brescia-Lazio, 3-5; Bologna-Cus Catania 3-1. Classifica: Il funerale si terrà lunedì alle ore 11 presso la
ni Conti, Damonte e Bianco. ma giornata della stagione massima serie. sa, che premia il Nervi. di Ciocchetti e Silipo ci sono Posillipo-Florentia. De Sisti Roma 28, Butterfly e Bologna 27, chiesa di San Gerolamo Emiliani in via Don Ca
labria 36 a Milano. Milano, 24 aprile 2010.
Fabio Siriani regolare. Manuela Pascucci Andrea Ferro i playoff. Bra 26, Suelli 25, Cernusco 17, Bonomi 16,

Stampato e distribuito da NewspaperDirect


http://edicola.corriere.it supporto telefonico 02-63797510
• OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIG NAL COPY • OR G NAL COPY • ORIGINAL COPY • ORIGINAL COPY • OR G NAL COPY • OR GINAL COPY • ORIGINAL COPY •

COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW © TUTTI I DIRITTI RISERVATI


R DOMENICA 25 APRILE 2010
LA GAZZETTA SPORTIVA

RAGIONIERE 51enne, responsabile ammi ALGHERO incredibile offerta. Solo 99.000 DEIVA MARINA a 15 minuti dalle Cinque QUADRI TAPPETI ANTICHITA' 18.1
nistrazione personale in mobilità, trenten
nale esperienza in paghe e contributi, of
7 appartamento terrazzatissimo a soli 5 mi
nuti centro storico, fermata bus fronte casa.
Terre, 1 km dal mare impresa affitta in nuo
va prestigiosa villetta bifamiliare apparta VENDO Acquaforte originale del grande
fresi anche a tempo determinato nelle pro IMMOBILI 035.24.18.34. menti annuali con giardino box e cantina. Francesco Messina, tema "Maternità"
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 vincie di Milano, Bergamo, Lodi, Pavia. TURISTICI ASPETTARE perché? Courmayeur, regalate 333.45.38.863. 3.000,00 Euro. 331.97.45.055.
all'indirizzo internet: Disponibilità immediata. 347.86.34.558. vi un sogno. Nuovissimo appartamento in FRA Arenzano e Varazze ad 1 km dal mare,
www.piccoliannunci.rcs.it chalet tutto legno sassi vista. 229.000 Eu circondato dal verde, il Residence Villa Beu
PROPOSTE VARIE 18.3
RESPONSABILE amministrativa pluriennale
oppure tutti i giorni feriali a: esperienza contabilità, bilanci, reporting, ro. 030.91.40.277. ca affitta bilocali e villini indipendenti, ele
MILANO : tel.02/6282.7555 -