Sei sulla pagina 1di 52

OGGI

ITALIA

IL SETTIMANALE DELLA MAGIC

IN EDICOLA
www.gazzetta.it sabato 3 marzo 2012 1,50

E DEI FANTACALCISTI
REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 0262821 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. N A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO

anno n Anno 116 Numero 54

LA SORPRESA UNOFFERTA MONSTRE DA CANTON

IL CASO GUARDIOLA NON FIRMA: MORATTI ALLA FINESTRA

Lippi, Cina vicina


A un passo dal Guangzhou. Ma lui smentisce
3 Marcello Lippi, 63 anni, ex c.t. azzurro
VALENTI A PAGINA 7

Sneijder, Inter lontana


Ranieri lo lascer fuori domani sera contro il Catania
3 Wesley Sneijder, 27 anni, olandese
RICCI, TAIDELLI ALLE PAGINE 1011

SERIE A PALERMOMILAN (18) E JUVECHIEVO (20.45)

DERBY DELLA CAPITALE

SCUSATE SI GIOCA
La pace tra societ non decolla. Agnelli: Galliani si scusato. Lad rossonero replica: S, ma solo a titolo personale il mio cuore sanguina ancora. Torna il testa a testa scudetto con Ibra e forse Del Piero
DA PAGINA 2 A PAGINA 6

La Roma al ballo con LamelaBorini Lazio anti tab


CATAPANO, CIERI, STOPPINI ALLE PAGINE 89

LE INTERVISTE

Ecco Di Natale e Denis Noi ci vediamo cos


FROSIO, VELLUZZI A PAGINA 12

Serie A / 26 GIORNATA
PARTITE Oggi PALERMO MILAN (18) (0 3) JUVENTUS CHIEVO (20.45) (0 0) Domani (ore 15) PARMA NAPOLI (12.30) (2 1) FIORENTINA CESENA (0 0) LECCE GENOA (0 0) ROMA LAZIO (1 2) SIENA CAGLIARI (0 0) UDINESE ATALANTA (0 0) BOLOGNA NOVARA (18.30) (2 0) INTER CATANIA (20.45) (2 1) CLASSIFICA MILAN 51 JUVENTUS* 50 UDINESE 45 LAZIO 45 NAPOLI 40 ROMA 38 INTER 36 PALERMO 34 CATANIA* 33 CHIEVO 33 ATALANTA** 31 CAGLIARI 31 GENOA 31 PARMA* 29 FIORENTINA* 28 BOLOGNA* 28 SIENA 26 LECCE 24 NOVARA 17 CESENA* 16

*Una gara in meno. **6 punti di penalizzazione.

ilCommento

l Analisi

Zlatan Ibrahimovic 30 anni, svedese FORTE

AMICI DAFFARI MA NEMICI PER IL TITOLO


di UMBERTO ZAPELLONI A PAG. 15

ORA IL GIOCO E SOLO PER I DURI


di PAOLO CONDO A PAG. 15

LA NAZIONALE
Alessandro Del Piero, 37 anni REUTERS

Mancini con Prandelli Balo, serve disciplina


BOLDRINI A PAGINA 20

CICLISMO

TENNIS A DUBAI

NibaliGilbert che sfida sulle Strade Bianche


GHISALBERTI, GIALANELLA, PASTONESI PAGINE 2627

Murray batte Djokovic Sar finale con Federer


3 Philippe Gilbert, 29
MARTUCCI A PAGINA 31

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

SERIE B

Vale Rossi: Con la Ducati sto facendo passi avanti. Ieri ho pagato il bollo.

Il Varese rulla il Vicenza Oggi PescaraSassuolo


FROSIO E LONGHI ALLE PAGINE 21 E 22

20 3 0 3> 9 771120 506000

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

PRIMO PIANO IL CASO

story
Si torna in campo ma a dominare sono ancora i veleni scudetto

ATTO PRIMO A PARMA

Negati due rigori C una brutta aria


Durante il recupero Parma Juventus del 15 febbraio non vengono fischiati due rigori a favore della Juventus per i falli di Biabiany su Giaccherini e di Santacroce su Pirlo (il secondo nella foto LAPRESSE). A fine gara Antonio Conte sbotta: Gli arbitri hanno paura di fischiarci un rigore. C una brutta aria e la spiegazione di tutto il segreto di Pulcinella riferendosi a Calciopoli. Il giorno dopo ecco il comunicato del club: Noi siamo con Conte.

Juve e Milan, che pac


MATTEO BREGA CARLO LAUDISA MILANO

Uniti dagli affari di Lega, ancora divisi dalle polemiche-scudetto. Juve e Milan non riescono proprio a sotterrare i dispetti. Allingresso di via Rosellini si gioca una nuova partita rovente. Stavolta sul tema delle scuse di Galliani nellormai celebre telefonata di riavvicinamento di mercoled scorso partita proprio dal numero uno bianconero.
Lammissione Il primo a pre-

sentarsi la.d. rossonero e d la sua versione dei fatti con il sorriso sulle labbra: Certo, pace fatta con la Juventus. Arriva subito il quesito del gol-fantasma di Muntari e Galliani prova a resistere: Lasciamo stare il gol non gol. Poi, il rigurgito: Il mio cuore sta come quello di tutti i tifosi rossoneri: continua a sanguinare. E sale al quarto piano.
La stoccata Dopo un

Agnelli: Loro si sono scusati Galliani: Io, non la societ


Botta e risposta sui contenuti della telefonata di mercoled. Frizioni anche su Pirlo. Poi nuovo chiarimento
lo che stato e non come uno che tira gomitate in campo. I rapporti fra noi e il Milan sono sempre rimasti buoni, non c' stata nessuna guerra come abbiamo letto e sentito. Gli chiedono dellesternazione di Conte a Parma con il riferimento agli arbitri e ai fantasmi di Calciopoli. Abbiamo esternato le sensazioni che abbiamo provato, sono critiche costruttive. Conte ha fatto benissimo a dire quello che ha detto e io ho confermato le sue parole. Dobbiamo valutare una parit di trattamento e da questo punto di vista a difesa della squadra e dei dirigenti sar sempre in prima linea. Grazie, arrivederci. Nuova domanda piccante: stato esagerato da parte di Conte parlare di mafia? Lui gi sulle scale, si congeda con un Gra-

Andrea Agnelli, mi sono scusato con lui. Di conseguenza non ci sono state scuse ufficiali della societ. Questo il senso della telefonata, poi abbiamo parlato di Lega e null'altro. C stato un litigio anche oggi durante l'assemblea di Lega? Quale litigio? Il rapporto ottimo, assolutamente. Quindi anche lui chiude la sfida dialettica.
Le precisazioni Il botta e rispo-

quarto dora compare Andrea Agnelli e parla tutto dun fiato: Innanzitutto mi ha fatto piacere che quando con Galliani ci siamo sentiti per le vicende di politica sportiva, per prima cosa si sia scusato: questo ha fatto piacere a me, a tutta la societ, e anche a Pirlo, a cui ho trasmesso le scuse di Galliani. Pirlo stato un monumento del Milan, e quindi giusto che nella storia rossonera sia ricordato per quel-

il punto che separa Milan e Juventus in classifica. Nella corsa scudetto i rossoneri (51) sono davanti, ma i bianconeri (50) devono recuperare una partita: mercoled in trasferta a Bologna

zie, arrivederci. Il chiarimento Intanto si sparge la voce di un litigio tra i due nel corso dellassemblea. E Agnelli alluscita viene interpellato sullargomento, ma il presidente bianconero dribbla la questione con una battuta al volo: Come siete esosi.... Fine delle trasmissioni.
La replica Cos la volta di Gal-

sta chiama in causa Pirlo, per il quale il club rossonero aveva richiesto ladozione della prova televisiva (poi non applicata da Tosel). Agnelli evidentemente ancora teso per quellepisodio, ma dal suo entourage, nel tardo pomeriggio, emerge il chiarimento: il presidente bianconero non ha mai inteso che Galliani si fosse scusato per la vicenda-Pirlo. Una precisazione che, guarda caso, combacia con la versione della.d. rossonero. Resta il dubbio bianconero sulla distinzione tra le scuse personali e quelle al club. Ovviamente sul fronte opposto sono categorici: il club rossonero non ha nulla di cui scusarsi e per questo motivo le scuse di Galliani sono solo da registrare a titolo personale e non come rappresentante della societ.
Chiarimento Non casuale, per, che i massimi dirigenti dei due club dopo lassemblea decidano di non parlare pi. Unimprovvisa scelta di discrezione, forse figlia di quel faccia a faccia notato dagli altri presidenti in una delle pause dellassemblea. Una conversazione con toni fermi, ma rispettosi. Quindi niente litigio, ma un chiarimento s. Necessario, a questo punto. Per abbandonare in fretta la pericolosa via delle ripicche.
RIPRODUZIONE RISERVATA

liani, circondato dai cronisti. Sulle prime respinge lassalto, ma a un passo dalla sua auto si apre. Adesso con un tono molto serio: Nella famosa telefonata che Andrea Agnelli mi ha fatto carinamente, mi sono scusato con lui perch sono stato sgarbato con il presidente della Juventus nello spogliatoio durante lintervallo. Siccome sono stato sgarbato con

LIRONIA DEL TECNICO ROSSONERO IL TEATRINO LHANNO MONTATO E SMONTATO LORO

Allegri: Li aspetto al prossimo torto


DAL NOSTRO INVIATO

non ha nessuna voglia di farlo.


Il teatrino Cos, quando gli chiedono che cosa gli abbia dato pi fastidio del chiacchiericcio del dopo Juve, risponde serafico: A me non ha dato fastidio nulla, anche perch noi non abbiamo mai fatto polemiche, il teatrino lhanno montato e smontato loro e alla fine sembrava che fossimo noi a dover chiedere scusa. Ma quali scuse? Hanno fatto tutto da soli. Loro ovviamente sono gli juventini tutti, rei secondo Allegri di essersi lamentati sistematicamente di presunti torti arbitrali. Per 15-20 giorni hanno fatto dichiarazioni un po pesanti e non necessarie. Io dopo la partita con la Juventus non ho mai citato n lassistente n larbi-

FABIANA DELLA VALLE MILANELLO (Varese)

volta questanno, per non lho fatto. Stare zitti sempre la cosa migliore.
Buffon, meglio tacere La massi-

Numero 1
Andrea Agnelli, 36 anni, presidente della Juventus dal maggio 2010 IPP

Lo dice alla fine, ma suona come lincipit della prossima puntata: Prima di parlare oggi ho chiesto il permesso a Marotta. Massimiliano Allegri parte in maniera soft, poi si riscalda e non si ferma pi. Si parla di pace fatta tra Juventus e Milan, ma le parole dellallenatore rossonero autorizzano a pensare che sia appena iniziata unaltra battaglia. Allegri dosa sorrisi e ironia, pacato ma fermo sulle sue posizioni, perch quel gol annullato a Muntari e tutto il pandemonio che scoppiato dopo rappresentano una ferita ancora aperta. Allegri non ha dimenticato e probabilmente

Massimiliano Allegri, 44 anni, alla seconda stagione nel Milan


LAPRESSE

tro, come ho sempre fatto negli ultimi tre anni, da quando alleno in Serie A. Ci vuole pazienza e io per fortuna ne ho tanta. Perci adesso mi metto l e aspetto, con calma e ironia: voglio proprio vedere che cosa succeder la prossima volta che gli fischieranno qualcosa contro, sono molto curioso... Anchio mi sarei potuto lamentare pi di una

ma di Allegri semplice e lapidaria: il silenzio prezioso. E vale anche per Gigi Buffon, che ha scatenato un putiferio ammettendo candidamente che se anche avesse visto il pallone entrare non avrebbe aiutato larbitro: Buffon stato molto coerente, stato bravo a dire ci che pensava, per a volte meglio stare zitti e parlare solo di calcio. In un clima sereno si pu fare un buon campionato. Sarebbe bello, ma al momento sembra impossibile. Aspettiamoci una nuova puntata, sempre con il permesso di Marotta...
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CHE ERRORI A SAN SIRO

UNA SERATA INFUOCATA

TORNA LA PACE

Un gol fantasma e un altro negato


A San Siro sabato 25 febbraio si gioca il match pi atteso: Milan Juventus. Al 25 del primo tempo Buffon respinge oltre la linea di porta il colpo di testa di Muntari (foto SKY), ma lassistente Romagnoli non si accorge. Larbitro Tagliavento indica il cerchio di centrocampo con il braccio, ma non fischia: niente gol. Sempre Romagnoli, al 34 della ripresa, sbandiera un fuorigioco inesistente a Matri che avrebbe pareggiato i conti (foto SKY).

Insulti, offese, pugni in campo e fuori


Nellintervallo di Milan Juve volano insulti e offese. Galliani si scambia vaffa con Agnelli, poi attacca Conte: Ecco cosa succede quando si piange. La replica: Da che pulpito... Siete la mafia del calcio. Galliani lascia lo stadio. In campo intanto Mexes tira un pugno a Borriello, Lichtsteiner e Muntari litigano e Pirlo si scambia cortesie con Van Bommel. Al novantesimo si sfiora la rissa con Tagliavento che prova a dirigere il traffico (foto PHOTOVIEWS).

Galliani chiama Agnelli risponde


Dopo lacceso scambio di accuse, ecco il gelo tra le due societ e poi la telefonata di Agnelli a Galliani per far pace (foto ANDREOLI). Mercoled 29 febbraio il presidente juventino chiama la.d. rossonero per chiarirsi. Le due societ, che sembravano intenzionate a rompere i rapporti diplomatici, ssi erano riavvicinate. Anche perch in Lega cera da fare fronte comune. Ieri tutti si aspettavano di vedere Galliani e Agnelli sottobraccio e invece...

ce ?

LALLENATORE BIANCONERO

Politica e affari UNIT FRA TUTTI I CLUB

Il messaggio di Conte Dimostrare sul campo di essere i pi forti


VINOVO (Torino) La bufera post Milan Juve ha fatto il solletico ad Antonio Conte, che ieri ha parlato prima che venisse scritto un nuovo capitolo dello scontro fra i due club che stanno dominando la stagione in Italia. Non che fossi abituato a un certo clima ha detto il tecnico , per per me stato un po come tornare indietro, ai tempi in cui ero calciatore, ai tempi in cui si lottava per vincere, si lottava per lo scudetto. E non erano rose e fiori, questo certo. A me venuta, tra virgolette, della nostalgia. Nostalgia dei bei tempi, che sembra stiano comunque tornando. Per, noi come squadra Juve dobbiamo essere bravi a pensare sempre che la massima espressione del calcio avvenga sul campo. sul campo che bisogna dimostrare di essere i pi forti. In settimana Conte e Allegri sono tornati a incrociarsi a Coverciano, in occasione della Panchina doro. Contatto freddino, ma francamente nessuno si aspettava baci e abbracci. Ci siamo salutati normalmente spiega Conte , cos come ho sempre fatto con gli altri allenatori. Sul campo ognuno vuole prevalere sullaltro, ma una volta che finisce la partita ci si saluta in maniera assolutamente cordiale. Chiusura colorita, anche con un pizzico di ironia. Largomento Gigi Buffon, travolto dalle polemiche per aver detto che non avrebbe aiutato larbitro se si fosse accorto del gol di Muntari. Finch toccano Buffon, Pirlo o il sottoscritto possono pure fare. Abbiamo esperienza da vendere, siamo coperti di vaselina, quindi tutto ci scivola addosso. Semmai importante che non tocchino altri calciatori.
Mirko Graziano

Ma in Lega aprono la via delle riforme Poteri a un cda


Juve e Milan ricuciono coi ribelli: Beretta resta, subito al lavoro per la governance da varare entro il 30 giugno Sar ridata centralit al consiglio: gestione pi snella
MARCO IARIA MILANO

Schermaglie La giornata, co-

E STASERA NICCHI-CONTE SU RAI-2

I protagonisti in Lega Calcio da rivedere su GazzettaTv


Andrea Agnelli e Adriano Galliani, Massimiliano Allegri e Antonio Conte: il botta e risposta a distanza tuttaltro che finito. Su GazzettaTv potrete rivedere e riascoltare tutti gli interventi dei protagonisti sullasse Milan-Juventus prima e dopo lassemblea di Lega a Milano e nelle conferenze stampa pre partita. E su gazzetta.it potrete anche trovare tanto altro. Le novit su Tevez? Scopri tutto in Calciomarket, la nuova puntata della rubrica sul mercato curata da Carlo Laudisa. Sei un giocatore Magic? Tutto quello che devi sapere lo trovi nella puntata della rubrica +3. E poi ecco il derby di Roma, con Klose grande atteso. E questa sera a Sabato Sprint su Raidue sar ospite Marcello Nicchi, presidente dellAssociazione italiana arbitri. Sar loccasione per incrociare Antonio Conte, il tecnico della Juventus, dopo la sfida contro il Chievo delle 20,45. Dopo le polemiche relative al gol fantasma di Muntari e a quello annullato a Matri i due potranno confrontarsi.

Per la prima volta da tanto, troppo tempo, unassemblea di Lega ha proteso lo sguardo verso il futuro e non si accovacciata sui dissidi del passato. Guarda caso, proprio i duellanti Agnelli e Galliani, alleati di ferro in politica, hanno fatto da registi alla svolta. Governance la parolina magica che ha fatto capolino al quarto piano di via Rosellini. E pensare che la convocazione era scattata in seguito a un atto di rottura: la lettera di otto societ (Bologna, Cagliari, Cesena, Inter, Lecce, Novara, Palermo, Siena) con la richiesta di discutere della formalizzazione delle dimissioni del presidente Beretta e dellelezione di un sostituto. La nostra missiva dir alla fine Ernesto Paolillo, a.d. nerazzurro ha prodotto leffetto che finalmente in Lega si parlato di rinnovare la struttura. Insomma, mettere in discussione Beretta, in uscita annunciata da un anno, per disincrostare i meccanismi di funzionamento dellorganismo stesso. E cos lassemblea ha liquidato in pochi minuti la pratica del mandato presidenziale, confermando Beretta fino alla scadenza del quadriennio olimpico, e ha deciso, allunanimit, di procedere alla riforma della governance nel pi breve tempo possibile e comunque entro il 30 giugno. Come? Il comitato di saggi, al momento, ha preso le sembianze del consiglio di Lega, riesumato per loccasione dopo essere finito da qualche anno nel dimenticatoio.
Peccato originale Perch il cuo-

Preziosi e Ghirardi polemizzano con le 8 firmatarie Poi in assemblea si trova lunanimit Paolillo: La lettera ha sortito effetto Gioved si riunir lesecutivo, che va per integrato
to il Milan (un voto a testa). E cos stato, con un doppio risultato: massima democrazia e, per il gioco dei veti, facile sconfinamento nellimmobilismo. I mesi trascorsi a litigare sui bacini dutenza hanno mandato in soffitta la politica sportiva. Anche per questo i nodi irrisolti del calcio italiano del post-fallimento in Sudafrica non sono stati affrontati. Ma ieri si respirata unaria nuova in Lega.

munque, non era iniziata nel migliore dei modi. Le otto ribelli avevano deciso di riunirsi prima dellassemblea in una sala attigua per pianificare una strategia alla luce del compromesso proposto alla vigilia da Juventus e Milan: Beretta salvo, a patto di cambiare lo statuto in tempi ristretti e certi. Il pre-incontro non era piaciuto a Preziosi (Genoa) e Ghirardi (Parma), introdottisi nella stanza e vogliosi di parteciparvi perch qui si pu parlare liberamente, questa anche casa nostra. Disarmante la replica: Restate pure. E il caso si chiuso. In assemblea, inizialmente, Cellino ha chiesto a Beretta di fare un passo indietro, poi gli interventi di Agnelli, Galliani, De Laurentiis e dello stesso Paolillo hanno indirizzato il dibattito sulla governance. Nessuna azienda funzionerebbe la declamazione di Milan e Juve in coro se il cda e gli amministratori fossero svuotati di poteri, come avviene in Lega. Cambiamo lo statuto. Tutti daccordo.
Prossime tappe stato dato

LA NOSTRA INCHIESTA
Grido dallarme lanciato a dicembre

Numero 2
Adriano Galliani, 67 anni, vice presidente del Milan. ai vertici del club dal 1986 PHOTOVIEWS

re del problema sta proprio qui: quando la Legge Melandri, in vigore dalla scorsa stagione, ha ripristinato la vendita centralizzata dei diritti tv, ciascun club si dato da fare per evitare di essere tagliato fuori dalle trattative sulla distribuzione dei proventi (roba da 900-1000 milioni lanno). Ogni decisione sarebbe passata dallassemblea, dove tutti siedono e il Cesena conta quan-

Premier e Bundesliga i modelli di riferimento


Il 30 dicembre la Gazzetta aveva pubblicato uninchiesta sollevando il problema della governance della Lega

mandato al consiglio di Lega di elaborare una proposta da sottoporre al voto dei venti club: si partir dal testo del vecchio statuto, quello che assegnava centralit proprio al direttivo, magari introducendo la figura dellamministratore delegato con autonomia gestionale. Gi convocata per gioved prossimo la prima riunione, mentre il 16 lassemblea sar chiamata ad eleggere i due componenti vacanti (compreso il vice presidente) del consiglio. Ma siccome questo comunque composto da 10 persone (per ora sono dentro Agnelli, De Laurentiis, Galliani, Ghirardi, Lo Monaco, Paolillo, Pozzo, Zamparini) pi Beretta e il consigliere federale Cellino (Lotito sospeso), ecco che la definizione della nuova governance potrebbe essere delegata a un comitato ristretto di quattro persone. E qui potrebbero nascere problemi, magari riaffiorare vecchie gelosie...
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

Buono Fruttifero Postale 3,50 Un investimento prezioso per rendimento e sicurezza.


Messaggio pubblicitario con finalit promozionale I.P. 02/12 Ed. febbraio 2012. Per informazioni e per il relativo Foglio Informativo/Regolamento del Prestito vai su www.poste.it, su www.cassaddpp.it, o chiedi informazioni presso gli Uffici Postali. I Buoni Fruttiferi Postali sono emessi da Cassa Depositi e Prestiti e collocati da Poste Italiane - Societ con Socio Unico - Patrimonio BancoPosta.

Cogli ora loccasione di investire nellemissione speciale BFP 3,50.


Un investimento che ti offre: il 3,50% annuo lordo se mantenuto fino alla scadenza dei 3 anni la garanzia dello Stato Italiano la restituzione del capitale investito in qualunque momento Per informazioni vai su www.cassaddpp.it o www.poste.it

Il valore che crea valore.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMO PIANO OGGI SI GIOCA


Alle 18 il Milan Juve alle 20.45
Per il Milan appuntamento alle ore 18 a Palermo, mentre la Juve ospita il Chievo alle 20.45

LARGO AI GRANDI
MILAN
Sulla bilancia dello scudetto riecco il peso di Ibra
Il Milan gli chiede altri tre mesi super e si prepara alla volata col morale tonificato dopo la sfida con i bianconeri

JUVE

Toh, Del Piero A sorpresa rispunta il capitano


Proprio contro il Chievo ha segnato lultimo gol in Serie A. Questa sera Conte potrebbe affidarsi a lui per lanciare la volata verso lo scudetto

Condizione fisica In netto progresso. Sono tornati corsa e dinamismo

DAL NOSTRO INVIATO

MIRKO GRAZIANO TORINO

Condizione mentale La squadra uscita rafforzata dalla sfida con la Juve

MARCO PASOTTO MILANO

Infermeria Stanze e corsie piene, per unemergenza che sembra non avere fine

Da part-time a tempo pieno. Fino a maggio, si spera. Il Milan riparte dal dopo Juve salendo unaltra volta sulle spalle di Zlatan Ibrahimovic. I debiti con la giustizia sono finalmente chiusi, tre partite in meno nei polmoni si potranno rivelare utili quando arriver il caldo vero. Allo svedese viene richiesta una cosa soltanto: giocare gli ultimi tre mesi come aveva fatto da novembre a gennaio, in modo da mantenere quella lussuosa continuit che lanno scorso non era riuscito ad avere. Allegri ieri si detto fiducioso: Sta meglio rispetto allo stesso periodo di un anno fa. La voglia quella di prima, sta bene e anche in nazionale andato bene.
Numeri contro evidenza La cosa buffa che nel febbraio terribile appena concluso il Milan in campionato andato meglio senza Ibra (vittorie con Udinese e Cesena, pari con la Juve) rispetto a quando Zlatan era in campo (sconfitta a Roma con la Lazio e pari col Napoli, la partita dellespulsione). Storia vecchia: i numeri in effetti dicono che senza lo svedese il Milan perde raramente, ma il campo testimonia indiscutibilmente quanto la sua presenza sposti a favore dei rossoneri gli equilibri delle partite. Quante ricadute La vera domanda, piuttosto, adesso in che modo il Milan ripartir dopo il polverone Juve. Ok, con un Ibra in pi. E poi? La mancata vittoria sui bianconeri che cosa ha lasciato? Volendo sintetizzare: morale alto, ma squa-

dra che continua a frequentare con pi assiduit linfermeria rispetto ai campi di Milanello. I rientri che qualche settimana fa avevano restituito ad Allegri infortunati illustri (Pato, Nesta, Boateng) si sono trasformati tutti in ricadute. Fisicamente, per, il Milan ha ripreso ad andare. La svolta stata il secondo tempo di Udine: da allora i rossoneri hanno ricominciato a muoversi con rapidit, tornando a privilegiare gli inserimenti al puro possesso palla. Ora chi ha il pallone fra i piedi ha sempre almeno due soluzioni a disposizione.
Rafforzati E poi c la spinta della mente.

Condizione fisica Stabile. Non brillante come due mesi fa, ma sufficiente

Ancora abbottonato, almeno fino alla tarda mattinata di oggi. Ma Antonio Conte sta seriamente pensando al 4-3-3 e ad Alessandro Del Piero per la gara di questa sera. Il Capitano sta bene, riposato e gli ultimi allenamenti lo hanno visto fra i pi brillanti. Potrebbe davvero essere liniezione di vitamina giusta dopo una settimana rovente, che gran parte del gruppo poco abituato a certe tonnare da scudetto rischia di pagare a livello nervoso, psicologico.
Prove tattiche Ieri pome riggio Conte ha provato a lungo il tridente con Del Piero insieme a Vucinic e Matri. Un 4-3-3 parecchio tecnico e dinamico: dietro, Lichtsteiner e De Ceglie sulle fasce, Barzagli-Chiellini coppia centrale; a centrocampo, Pirlo in regia, Giaccherini e Marchisio interni. Squadra spavalda e dai piedi buoni, per togliere subito certezze a un avversario bravissimo ad addormentare le grandi, velenoso se ancora in partita nellultima mezzora. L davanti, Quagliarella a insidiare la maglia di Del Piero, mentre Matri sembra abbastanza al sicuro rispetto a Borriello. Occhio, per, al 3-5-2, altro sistema provato con una certa insistenza nella rifinitura di ieri. Di fatto, cambierebbe un solo uomo: Bonucci appunto per Del Piero, con Lichtsteiner e De Ceglie pi alti sulle fasce. Eventuali alternative: Padoin a centrocampo e

Il tridente dovrebbe essere composto da Ale, Vucinic e Matri. Ma anche Quagliarella spera nel posto
Giaccherini a sinistra; oppure semplicemente Estigarribia per De Ceglie.
Fresco Ale Il Capitano (che proprio con-

Condizione mentale Il vantaggio dello scontro diretto favorevole una spinta in pi

Linfermeria piena ma le gambe hanno ripreso a girare. Allegri: La partita con la Juve ci ha rafforzati
Se Udine stata la partita della svolta per la riconquista dellautostima, la bagarre con la Juve lha ulteriormente rafforzata. Il pareggio non inganni: la rabbia, se veicolata nei binari giusti, si pu rivelare una preziosa alleata. Ecco perch ieri Allegri ha assicurato: Dalla gara di sabato scorso siamo usciti pi forti. Non la prima volta che succede in questa stagione. Ad esempio era capitato dopo la sconfitta interna col Barcellona. Esempi di come si possano trasformare in energia positiva risultati che in apparenza potrebbero essere letti negativamente. Nellultimo anno e mezzo Allegri ha gi dimostrato di saperlo fare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Infermeria Stanno tutti bene ed il modo migliore per iniziare la volata

Calendario di marzo Due gare impegnative e due pi abbordabili

Calendario di marzo Tre trasferte, il jolly del recupero e la sfida con lInter: cos cos

tro il Chievo ha segnato lultimo gol in serie A: era il 9-5-2011) non gioca dall8 febbraio scorso, semifinale dandata di Coppa Italia contro il Milan. Dunque, gambe freschissime e motivazioni a mille. Finora, il gol arrivato solo in Coppa Italia, ora Ale vuole con tutte le sue forze il primo timbro in questo campionato: lo attende pure uno Juventus Stadium di nuovo esaurito. Lultima da titolare in serie A risale al 2-0 interno col Novara (18 dicembre 2011). Coppa Italia compresa, sono sei le presenze dal primo minuto e dieci quelle da subentrato per un totale di 549. Sono giorni decisivi, con due partite in quattro giorni ha detto Ale dopo Milan-Juve attraverso il suo sito , due momenti di fondamentale importanza. Erano anni che non arrivavamo a marzo in corsa per due obiettivi, campionato e coppa Italia. Sta per cominciare un mese che dir molto del nostro futuro. La nostra concentrazione rivolta soltanto a questo. E ci si pu fidare di chi lha buttata dentro 285 volte da juventino, 315 volte Nazionale e Padova compresi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

PRIMO PIANO OGGI SI GIOCA


IL RETROSCENA LA TELEFONATA NEL 2004

Mutti predisse ad Allegri: Arriverai in Serie A


(a.r.) Allegri e Mutti adottano lo stesso modulo, ma ci sono arrivati da strade diverse. Un punto di contatto tra i due c: stagione 2004 2005, quando Allegri venne chiamato alla Spal, in C1. La sera della presentazione ricevette una telefonata da Mutti: Buona fortuna, vedrai che con le tue qualit quanto prima ci troveremo di fronte in A. Un buon auspicio che diventato attualit per Allegri, ora tra i tecnici giovani pi ambiti in Europa. E oggi, a distanza di anni, Allegri e Mutti si ritroveranno avversari a Palermo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I NUMERI

4
1

CAPITALE SOCIALE

Lafico scende all1,5%, il fondo Lindsell Train al 2,2%


Una notizia importante per la Juve arriva dai mercati finanziari. La Lafico scesa, lo scorso 31 gennaio, dal 7,502% all1,5% nel capitale sociale della Juventus. quanto si legge negli aggiornamenti della Consob nei quali si precisa che la comunicazione stata effettuata a seguito dellavvenuto deposito presso il registro delle imprese dellattestazione della variazione del capitale sociale. E in pratica luscita di scena dei libici dalla societ di Corso Galileo Ferraris. Exor primo azionista al 63,8%, new entry il fondo dinvestimenti Lindsell Train al 2,2%.

I NUMERI

4
9

QUI MILAN

Allegri sfida il tab Conte fa il filosofo Lobiettivo Lo stress? Vuol 49 restare in vetta dire che ci siamo
Da rossonero non ha mai battuto il Palermo al Barbera. In difesa tocca al jolly Bonera
re la testa. Ci sono partite che possono essere pi decisive di altre, quella di Palermo lo , come lo era anche quella con la Juventus. Restare in testa sarebbe molto importante, anche se i bianconeri hanno ancora una gara da recuperare. Ma non sar facile, perch il Palermo in casa si sente pi protetto. Ha tecnica e velocit, da met campo in gi una squadra molto rognosa.
Garanzia Bonera Out Pato e Boateng, out Nesta e pure Maxi Lopez. Allegri non riavr nessuno dei giocatori infortunati per potr contare sul pieno recupero di Daniele Bonera, che ha smaltito del tutto il dolore al polpaccio ed pronto a fare coppia con Thiago Silva. Bonera un po il jolly di Allegri, che finora lha schierato in tutte le posizioni di difesa. E partito come outsider ma alla fine ha giocato lo stesso numero di partite di Nesta (18 di cui 11 in campionato: tra i difensori centrali solo Thiago Silva ha collezionato pi presenze). Il tecnico lo considera molto affidabile ed convinto che non far sentire lassenza dello squalificato Mexes. A proposito del francese, Allegri ha stigmatizzato il pugno a Borriello: Ai giocatori ho detto che questi gesti vanno evitati perch creano un danno alla squadra. A sinistra Allegri sembra intenzionato a confermare Antonini, che ormai ha trovato una buona continuit. Le prestazioni contro Arsenal e Juve ci hanno reso pi forti, chiude lallenatore. A Palermo bisogner confermare il trend positivo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i punti in meno per il Milan rispetto al campionato scorso; 12 mesi fa i rossoneri erano in testa dopo 25 turni con 52 punti, 3 in pi sul Napoli secondo.

QUI JUVE

i punti in pi per la Juventus rispetto al 2010-11: nessuna squadra in A ha fatto meglio a distanza di 12 mesi (per i bianconeri anche una gara da recuperare).

i gol del Milan che vanta il migliore attacco del torneo; 5 su 25 le partite nelle quali i rossoneri non hanno segnato. Sono 17 i rossoneri in gol e anche questo un record stagionale.

Il tecnico sottolinea: Dite che abbiamo la pareggite? Intanto non soffriamo di sconfittite
to, il calcio uno sport, ma diventato sempre pi show business. Noi facciamo parte di questo, e dobbiamo essere contenti, accettando oneri ed onori.
Pareggite e sconfittite Onesto,

DAL NOSTRO INVIATO

S
Massimiliano Allegri, 44 anni, allena il Milan dallestate del 2010. Aveva iniziato la carriera di allenatore nel 2003 sulla panchina dellAglianese
LAPRESSE

FABIANA DELLA VALLE MILANELLO (Varese)

Ci sono tab che sono gi stati mandati in frantumi e altri che potrebbero cadere da un momento allaltro. Massimiliano Allegri ha gi vinto allOlimpico con la Roma (non succedeva da 6 anni) e in casa del Lecce (dopo 9 stagioni) e adesso in pochi giorni ha la possibilit di conquistare Palermo (dove il Milan non passa da 6 anni) e eliminare una squadra inglese negli ottavi di Champions (negli ultimi tre incroci lhanno sempre spuntata gli altri).
Mantenere la vetta Il Barbera non uno stadio che gli porta fortuna: due partite da rossonero e due sconfitte, una in campionato e una in Coppa Italia. E ora di invertire la tendenza, anche perch i rossoneri non possono permettersi di perde-

le vittorie in trasferta del Milan in questo torneo ( il record stagionale); i rossoneri hanno raccolto pi punti fuori casa, 26, che a domicilio, 25.

DAL NOSTRO INVIATO

S
Antonio Conte, 42 anni, allena la Juventus dallestate scorsa. Prima era stato il tecnico di Arezzo, Bari, Atalanta e Siena
LAPRESSE

MIRKO GRAZIANO VINOVO (Torino)

Antonio Conte sa come si vive lass. E sa anche come ci si resta. Lui s, ma molti suoi ragazzi no, sono alle prime avventure dalta quota, faticano a riconoscere trappole e correnti pericolose. E allora bisogna abituarsi in fretta a sopportare stress e tensione emotiva che accompagnano sempre, prima e dopo, le gare che contano, dice il tecnico salentino. Il post Milan-Juve qualcosa di normale se si vuole recitare un certo ruolo continua Conte . Bisogna ritrovare subito la giusta concentrazione e saper metabolizzare e stemperare ogni tipo di polemica. Se tutto fosse calmo, tutto fosse piatto, non ci sarebbero trasmissioni sportive, non ci sarebbero giornali da vendere, non ci sarebbero titoloni, non ci sarebbero trasmissioni da fare 24 ore su 24. Ripe-

lucido e pratico: questo Antonio Conte, oggi forse il miglior tecnico del nostro campionato. La sua Juve un vero capolavoro, in piena corsa per lo scudetto e per la Coppa Italia con un motore decisamente inferiore, per qualit, ad almeno 3-4 squadre di serie A. Un lavoro impressionante a livello tattico, fisico e psicologico, che ha via via stroncato la gran parte della concorrenza e che ultimamente ha iniziato a far saltare i nervi anche alla corazzata Milan, ma loro spiega il Mou italiano sono avvantaggiati dal punto di vista della gestione delle pressioni, perch sono pi squadra, pi abituati. Noi stiamo studiando, siamo partiti da zero, veniamo da due settimi posti, non va mai dimenticato. Si tratta di situazioni che stiamo scoprendo e imparando a metabolizzare ora. Comunque, non siamo l davanti per caso e se dite che la mia squadra soffre di pareggite, io ribatto che non conosciamo la sconfittite.... Sorride, fa qualche scongiuro e chiude parlando di Chievo: E la dimostrazione che si pu fare calcio ad alto livello anche con mezzi limitati se si dispone delle persone giuste, che sanno lavorare con competenza. Siamo solo a marzo, e il Chievo ha di fatto la salvezza in mano. Complimenti al presidente, al direttore Sartori, a Di Carlo e ai giocatori.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i gol subiti dalla Juventus che vanta la miglior difesa del torneo (12 incassati da Buffon e 3 da Storari); solo 7 le reti prese nelle 12 trasferte disputate. Sono 12 su 24 le partite nelle quali i bianconeri non hanno preso gol (in porta cera sempre Buffon).

15

sconfitte per la Juve nelle 24 gare iniziali di questo campionato; meglio in A solo sei strisce: 34 partite il Milan nel 1991-92, 33 la Fiorentina nel 1955-56, 31 lInter nel 2006-07, 30 il Perugia nel 1978-79, 25 lInter nel 2004-05 e nel 2007-08.

PALERMO IL PRESIDENTE CONFIDA NEL TALISMANO MICCOLI

CHIEVO I GIALLOBLU GIA ALLANDATA NON PRESERO GOL DALLA JUVE

Perderemo al 95% Zamparini vede nero


PALERMO Il pericolo di ripercussioni arbitrali dopo i torti subiti dal Milan il sospetto che aleggia su Palermo. Mutti non ci crede, mentre il presidente Zamparini (nella foto ANSA) fa pesare i torti di Siena. La vigilia Ripercussioni dopo i fatti di Milan Juve? No, anzi, dovrebbero darci partita vinta dopo quel che successo a noi a Siena ha detto allingresso della Lega . Comunque contro il Milan avremo troppe assenze, non abbiamo buoni rincalzi. Abbiamo il 5% di possibilit di vincere. Cureremo con attenzione il lazzarone Nocerino. Mutti? Resta sicuro anche se perdiamo, e al 95% perderemo. Appena lho detto a Galliani si toccato le parti intime. Talismano In effetti ci vuole un po di scaramanzia per sfatare il tab Barbera, dove il Milan ha perso per cinque volte consecutive, tra campionato e Coppa Italia. Il Palermo in piena emergenza in difesa spera nelleffetto Miccoli: 5 gol al Milan,

1 con il Perugia e 4 con la maglia rosanero, di cui tre al Barbera. Quattro centri con tre vittime diverse: dal 2007 al 2010 ha trafitto in serie Kalac, Dida (due volte) e Abbiati. Lanno scorso rimasto a secco, c da credere che avr voglia di recuperare il tempo perduto. Questo poi un periodo particolarmente favorevole al Romario del Salento, con 6 reti negli ultimi sei incontri. Inoltre c un altro dato curioso: questanno Miccoli ogni volta che ha affrontato un avversario a cui in carriera aveva gi fatto 5 gol, gli ha segnato ancora una volta. accaduto nella sfida personale con Frey e nel conto aperto con lInter.
Fabrizio Vitale
RIPRODUZIONE RISERVATA

Di Carlo pronto a richiudere la porta


Se Sorrentino stasera manterr inviolata la sua porta, il Chievo avr gi un piccolo primato: sar lunica squadra della serie A a non aver subto gol dalla Juve in questa stagione. Nel girone dandata, oltre ai giallobl, cera riuscita anche lUdinese, punita per due volte allo Juventus Stadium nel ritorno. Stasera nella bolgia bianconera arriva un Mimmo Di Carlo (foto ANSA) pieno di buone intenzioni e con una preoccupazione. Partiamo dalle buone intenzioni, che volendo potrebbero essere racchiuse in una sola: ripetere la partita del Bentegodi, dove il Chievo concesse qualcosa alla Juve solo nel finale dopo aver sfiorato il gol e aver protestato per un fallo che aveva fermato Thereau lanciato a rete. Confortato dalla vittoria con il Cesena, il Chievo pu giocare con lanimo sereno di chi quasi salvo. Di Carlo cercher di bloccare le penetrazioni centrali: la Juve dovr cercare sulle fasce lo spazio vitale per creare occasioni da gol. Nel Chievo c qualche dubbio di formazione a causa della

stanchezza dei nazionali. Sulla trequarti in ballo Sammarco e Cruzado: il primo andrebbe in pressione su Pirlo, se giocasse il secondo potrebbe dividersi il gravoso compito con Thereau. La preoccupazione di Di Carlo ha la maglia numero 10 e la fascia da capitano: Alessandro Del Piero. Negli ultimi due confronti tra Di Carlo e la Juve, Ale ha sempre sfiorato il colpaccio nel finale: in casa Sampdoria fu stranamente impreciso calciando alto una specie di rigore in movimento allultimo minuto. In casa Chievo fu invece fin troppo preciso: palo pieno di testa nel finale. Stasera potrebbe giocare dallinizio e per Di Carlo, che lo considera ancora un grande giocatore, un problema in pi.
G.B. Olivero
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LA SORPRESA

UOMINI DI MONDO

A E adesso per Lippi


S

la scheda
MARCELLO LIPPI 63 ANNI C.T. CAMPIONE DEL MONDO

Mancini 47 anni, dal 2009 allena il Manchester City

la Cina vicina Presto a Canton?


A maggio al Guangzhou per 10 milioni lanno Il c.t. campione del mondo smentisce. Per ora
GIANNI VALENTI

Marcello Lippi nato a Viareggio il 12-4-48. Da calciatore fa una discreta carriera (9 stagioni alla Samp), ma da allenatore diventa lunico italiano ad aver vinto le massime competizioni sia nei club che in nazionale. Con la Juve vince, tra le altre cose, 5 scudetti, Intercontinentale e Champions. Da c.t. trionfa al mondiale del 2006

toccherebbe al nostro ct. La sua sarebbe una decisione clamorosa, inaspettata. Della voglia di Lippi di tornare ad allenare si era scritto molto negli ultimi mesi. Lui stesso laveva fatto capire pi volte a chiare lettere affermando di non essere interessato per a guidare un club, ma una Nazionale.
Quale squadra? LUcraina gi

UOMINI DI MONDO

A
S

S
Ancelotti 52 anni, da dicembre 2011 allena il P.S.G

laFotonotizia

S
Spalletti 52 anni, dal 2009 allo Zenit S. Pietroburgo

S
Di Canio 43 anni, allena dal 2011 lo Swindon Town, nella league two

Marcello Lippi avrebbe scelto la Cina. Il ct dellItalia mondiale del 2006, salvo clamorose sorprese, da maggio sieder sulla panchina del Guangzhou Evergrande, la squadra di Canton, attualmente campione in carica dello sterminato Paese asiatico. Lallenatore di Viareggio, da noi interpellato, ha subito smentito affermando di non aver avuto nessun contatto con i cinesi. Ma le fonti della Gazzetta dello sport parlano di un corteggiamento lungo e serrato da parte del patron della societ, Liu Yongzhuo (finanziere del ramo immobiliare), che alla fine avrebbe portato a quella che si pu definire una proposta indecente impossibile da rifiutare: pi di dieci milioni di dollari per una stagione.
Voglia di vetrina Lobiettivo del-

Il gioiello Conca primo acquisto


Lippi allener lacquisto record per il calcio cinese? Il Guangzhou ha preso il centrocampista argentino Dario Conca dal Fluminense per 7 milioni. Normale se non fosse per il contratto: Conca guadagner 26 milioni per 3 stagioni (900 mila al mese!)

la societ di Canton quello di ingaggiare uno dei tecnici pi prestigiosi del calcio internazionale per poter continuare a

vincere facendo altres accendere i riflettori di tutto il mondo sulla squadra e il football cinese in generale. Un calcio ancora indietro tecnicamente che oggi, per, pu godere di capitali importanti che possono competere con quelli degli sceicchi. La Cina del pallone, dopo anni difficili fatti anche di scandali, vuole portare il calcio in alto una volta per tutte. Rilanciando anche la rappresentativa nazionale. Il potenziale di mercato naturalmente sterminato. E necessario far salire di livello il campionato convincendo in pieno i milioni di appassionati che in tv non si perdono una partita delle competizioni europee. Ecco perch servono nomi celebri a far da scuola e da traino. Lippi salirebbe su un treno in corsa: la Super League cinese (sedici squadre al via) parte infatti sabato 10 marzo e si concluder in novembre. Il suo trasferimento in Cina, per, non poteva essere immediato. Per questa ragione il Guangzhou sar allenato nelle prime giornate dal tecnico Shen Xiangfu. Poi

un anno fa aveva provato a contattarlo in vista degli Europei che si giocheranno questa estate. E cos avevano fatto altri Paesi (soprattutto del mondo arabo) pensando ai Mondiali in Brasile del 2014. La scelta cinese prenderebbe tutti in contropiede. Che squadra avrebbe a disposizione Lippi? I campioni della Cina (come altre formazioni del Paese asiatico) hanno cominciato lanno passato una ricca campagna acquisti pescando tra Europa e Sud America giovani talenti o campioni stagionati. La perla del Guangzhou Dario Conca, 28enne, fantasista argentino, ex del Fluminense. Con lui ci sono anche lattaccante brasiliano naturalizzato serbo Cleo (arrivato dal Partizan Belgrado) e il nigeriano Gabriel Melkam. Senza contare qualche altro regalo che il patron cinese potrebbe fare al nuovo tecnico. Lesperienza del tecnico italiano avrebbe come cornice una delle citt pi belle della Cina. Canton si trova nel Sud del Paese, ha un clima tipo Florida ed il centro della moda ma anche dei prodotti falsi (perfetti), di ogni genere. I Giochi asiatici del 2010 hanno contribuito a rilanciarla ancora di pi dal punto di vista architettonico. Il suo orizzonte oggi corredato dalla Canton Tower, una spettacolare torre alta 600 metri dalla sinuosa silhouette femminile.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Zaccheroni 58 anni, dal 2010 allena il Giappone

S
Trapattoni 72 anni, dal 2008 allena lIrlanda

S
De Biasi 55 anni, da qualche mese guida lAlbania

S
Zenga 51 anni, dalla scorsa stagione guida lAl Nasr Dubai

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

IL DERBY DELLA CAPITALE

identiKit & CARRIERA

con Lamela e Borini


ALESSANDRO CATAPANO ROMA

identiKit & CARRIERA

v La Roma al gran ballo


Giovani e in ascesa: due debuttanti nellattacco di Luis Enrique Il veterano Totti gli guarder le spalle. E scalpita pure Bojan
un bel caratterino, dovr stare attento a non cadere nelle eventuali provocazioni. Il baby, che ieri ha incontrato a Trigoria il c.t. dellArgentina Sabella, cresciuto con la rivalit River-Boca nel sangue, ma non c traccia di derby epici nel suo curriculum, se non a livello giovanile. A lui conviene che la partita non finisca in caciara, come si dice qui. Proprio domani Lamela festegger 20 anni: con un gol pi che farsi un regalo lo farebbe alla Roma moribonda. Mentre il Boro, gi dal nome, pi a suo agio nei panni del combattente. Borini inquadrato come un soldato: ligio, umile, professionale, mai una cena sopra le righe o un ritardo ingiustificato. Ma in campo sa essere imprevedibile come un guerrigliero: le sue incursioni hanno gi prodotto sette gol, quanti ne ha fatti il pluricelebrato Osvaldo, e lesordio in azzurro, applaudito da tutti. Il sapore del derby lo ha conosciuto a Londra: esord con il Chelsea contro il Tottenham (3-0!).
Zitto zitto... E se invece giocasse

IL D.S. GIALLOROSSO

La paura di Sabatini? Controllata


Walter Sabatini insiste, e la citt non lo capisce. Anche ieri ha battuto sullo stesso tasto. Abbiamo una paura controllata di questo derby, ci aiuter a radunare tutte le nostre qualit per imporci. Limportante che la paura non diventi incontrollabile, perch sarebbe dannosa. Immediata pioggia di critiche dei tifosi sul d.s., che ha aggiunto: una sfida molto importante per noi, ma non la pi importante. Il 3 posto? un obiettivo ancora possibile, ma dipender proprio dal risultato di questa partita. Nel caso risultasse negativo per la Roma, il d.s. non teme reazioni della piazza. I tifosi hanno mostrato pi maturit di noi e hanno deciso di stare con la Roma. La piazza non ci abbandoner. Mentre il terzino Jos Angel, anche lui nel ciclone e probabile panchinaro, giura: Abbiamo grande sete di rivincita, sar una partita equilibrata. Della Lazio temo Klose, ma anche noi abbiamo grandi giocatori. Luis Enrique? Infonde certezze al gruppo. Chiusura dellintervista sul tema doping: In Italia c un controllo dopo ogni match, in Spagna non cos. Intanto, Nicolas Burdisso fa progressi. Fermo da novembre per la rottura del legamento e del piatto tibiale sinistri, dopo la visita di controllo effettuata ieri al ginocchio, il professor Cerulli che lo ha operato annuncia: Il recupero sta andando oltre le pi rosee aspettative.
a. cat.

El Coco, il Boro e il Capitano, Morricone apprezzer. Se il derby solitamente avvincente come un film, lattacco della Roma un western de noantri. El Coco, al secolo Erik Lamela, argentino bello e sfrontato, talento puro, tratta la palla come il Buono del film usava la pistola. Il Boro, facile soprannome di Fabio Borini, certamente pi bello del Brutto cinematografico, ma del bandito ha lo stesso killer instinct: da quando ha imparato a sparare, non spreca pi un colpo. Infine, il Capitano, ovviamente Totti. Cattivo con i laziali come il sicario del film, ogni gol una sentenza: quando segna lui il derby sorride alla Roma.
I debuttanti e il veterano Raccon-

Fabio Borini, 20 anni, abbraccia Erik Lamela, 20 anni domani PASQUAZI

tato cos, lattacco giallorosso fa paura. I laziali dovrebbero tremare, e invece lunico a preoccuparsi di questa sfida il d.s. romanista Sabatini. Sono giorni che parla di paura, perch? Forse, per una partita in cui il mestiere rischia di pesare pi del talento, lo spaventa linesperienza di una Roma bambina che ha unet media tra le pi basse della Serie A e

Largentino festeggia 20 anni proprio domani. lui in ballottaggio con lo spagnolo

Lazzurro il capocannoniere della squadra. Con la sua umilt ha conquistato tutti

d in pasto a questo derby almeno due debuttanti. Sulla carta proprio i nostri attori Lamela e Borini. Bravi, seducenti, giovanissimi. Anche troppo per un derby tanto delicato: sanno di cosa si tratta? Ne hanno colto limportanza? Un consiglio spassionato: si facciano aiutare da chi ne ha giocati qualche decina. Capitan Totti sta l anche per questo: dallalto dei suoi 30 derby, pu svelare ai compagni segreti, trucchi e trappole.
Compleanni e combattenti In particolare Lamela, che di suo ha

Bojan? Con Luis Enrique non si pu mai sapere, e qualcuno a Trigoria lo sussurra. Pi che un western, nel caso, il derby sarebbe un film per bambini. Magari ancora pi bello.
RIPRODUZIONE RISERVATA

COME SI FA A LAVORARE SENZA PORTER?


OGGI PUOI AVERLO A PARTIRE DA

9.500 EURO*

Oggi puoi a ere uno s rumen o di la oro ormidabile a partire da 9.500 Euro*. Con una capacit di carico fino a 1.100 kg, Porter ancora pi efficiente ed economico nei consumi grazie alle nuove motorizzazioni diesel, benzina e bi-fuel Euro 5. Lutilit non mai stata cos conveniente.

VEICOLI COMMERCIALI PIAGGIO. GRANDI LAVORATORI DI PICCOLA TAGLIA.

piaggioveicolicommerciali.it

* IVA, IPT, trasporto e messa in strada esclusi. Prezzo riferito a Porter Multitech 1.300 cc pianale standard disponibile in rete. Verifica presso i Concessionari Piaggio che aderiscono alliniziativa le offerte dettagliate su tutta la gamma Porter e Porter Maxxi. Offerta valida fino al 31 marzo 2012. Limmagine si riferisce ad un Porter pianale ribaltabile extra e ad un Porter Maxxi pianale ribaltabile extra.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

DAL NOSTRO INVIATO

STEFANO CIERI FORMELLO (Roma)

IL SOGNO BIANCOCELESTE

QUI FORMELLO

Un altro tab da spezzare. Il pi difficile, il pi intrigante. Dopo aver interrotto le strisce negative della Lazio con Inter e Milan e quella personale con la Roma, Edy Reja ci riprova. Domani pomeriggio ha la possibilit di interrompere unaltra serie nera della squadra biancoceleste. Sono 14 anni, infatti, che la Lazio non vince un derby quando la Roma a giocare in casa.
Che digiuno Era il 21 gennaio

Konko, forfeit con giallo Gonzalez ok


Ci mancava Gonzalez: fermi tutti, almeno qui allarme rientrato. il panico in casa Lazio allora di pranzo, quando luruguaiano si sottopone ad alcuni controlli per un problema al polpaccio, ricordino dei giorni trascorsi con la nazionale uruguaiana. tutto ok, solo un fastidio: luruguaiano nel derby ci sar. Almeno lui. Perch per il resto Edy Reja costretto a fare la conta: in panchina andr almeno un Primavera, il centrocampista Zampa. Nulla da fare per Radu, ieri ha alzato bandiera bianca anche Konko. La situazione del francese, fermo dalla gara di andata con lAtletico Madrid, ormai un vero e proprio giallo. Per lo staff medico biancoceleste non c nessuna lesione muscolare al polpaccio sinistro, per il calciatore non si sente ancora pronto per scendere in campo. Ogni volta che sovraccarichiamo il lavoro, avverte dolore, dice il medico sociale Salvatori. E qui Reja non pu fare niente. Anche ieri Konko si limitato a un semplice lavoro di fisioterapia, nonostante prima di entrare a Formello avesse confidato di volersi allenare con il gruppo. Chiss come si comporter oggi. Ma intanto Reja ha deciso: sulla fasce giocheranno Scaloni a destra e Garrido a sinistra. Una sorpresa possibile? Forse in panchina: capitan Rocchi ci prover fino allultimo.
Davide Stoppini

del 1998, si giocava il match di ritorno dei quarti di Coppa Italia. Un gol in pieno recupero di Guerino Gottardi regal alla Lazio una vittoria (per 2-1) inutile ai fini della qualificazione (dopo il 4-1 dellandata), ma fondamentale per regalare ai biancocelesti un pieno stagionale di successi (4 su 4) che da allora non si pi visto. Anche perch da quella stagione la Lazio non stata pi capace di espugnare lOlimpico quando la Roma padrona di casa. E di quella stessa stagione anche lultima vittoria esterna della Lazio in campionato: 3-1 il 1 novembre 1997. Uno dei tre gol laziali lo realizz Casiraghi, destinato a tornare a Formello da allenatore con Zola. Ma quel giorno in campo cera anche lattuale secondo di Reja, Giovanni Lopez, che invece nella sfida di Coppa rest in panchina.
Corsi e ricorsi Sono quelli che

GUERINO GOTTARDI Lultima vittoria Guerino Gottardi segn il gol decisivo lultima volta che la Lazio ha vinto in casa della Roma, nel 98 LIVERANI

MIROSLAV KLOSE Appuntamento con il gol Miroslav Klose, 33 anni, polacco naturalizzato tedesco, ha segnato 13 reti in campionato FOTOPRESS

EDY REJA Primo successo a ottobre Fino al 16 ottobre scorso Edy Reja non aveva mai battuto la Roma e sempre perso il derby PEGASO

Troppi 14 anni dattesa La Lazio ci riprova


Lultimo derby vinto in trasferta dai biancocelesti del 1998 Reja pu spezzare un altro tab dopo il successo di ottobre
a infrangere i tab. Stavolta sar pi dura, perch il tecnico goriziano deve fronteggiare lassenza di otto giocatori infortunati e perch, se sono 14 anni che la Lazio non vince un derby fuori casa, un motivo c. Ed il complesso derby che dal 2000 in poi si impadronito dei biancocelesti: la vittoria dello scorso ottobre arrivata dopo cinque sconfitte consecutive e, pi in generale, dopo che nei precedenti 25 derby disputati tra campionato e Coppa Italia la Lazio si era imposta soltanto 4 volte.
Decide Scaloni Ma proprio il successo conquistato allandata grazie al gol di Klose al 93, oltre che la supremazia in classifica che dura dalla scorsa stagione, spingono la banda di Reja a tentare limpresa. Anche se Cristian Brocchi avverte: La classifica non conta, il derby va vinto e basta. Il centrocampista uno degli otto assenti laziali, ma lui sicuro che i sostituti saranno allaltezza della situazione: Luomo-derby? Secondo me sar Scaloni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

spingono la Lazio a crederci. E stato cos anche con Inter (nella scorsa stagione) e Milan (questanno). In campionato la Lazio non superava le due milanesi da un decennio, sotto la guida di Reja riuscita

Anderson Hernanes, 26 anni, centrocampista brasiliano PIERANUNZI

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

LA CRISI NERAZZURRA IL PRESENTE


DAL NOSTRO INVIATO

LUCA TAIDELLI APPIANO GENTILE (Como)

La partita della vita senza Wesley Sneijder. Ieri si avuta la conferma che Claudio Ranieri intende affrontare il Catania senza lolandese. Si torna al 4-4-2 e per luomo che da soluzione si sta trasformando in problema ci sar un posto in panchina dopo sette gare consecutive da titolare.
Sette da titolare Wes infatti ha recuperato dallultimo infortunio muscolare giusto in tempo per il derby, in cui ha fatto gli spiccioli finali. Panchina anche il 22 gennaio contro la Lazio, per poi giocare il secondo tempo. Gara intera (e nervosa, vedi fallaccio su Gargano) il 25 a Napoli in Coppa Italia, mentre quattro giorni dopo a Lecce Ranieri lo lascia negli

I NUMERI

4
1

domande a...
NICOLA SAVINO conduttore
fr. vell.

i gol di Wesley Sneijder in questa stagione (Atalanta-Inter 1-1). E ancora a secco in Champions League.

Non proprio una bocciatura ma pi che altro il bisogno di 4-4-2 e di equilibri nuovi
Claudio Ranieri, 60 anni, concorda con Wesley Sneijder, 27 anni, la tattica: domenica non succeder dallinizio SYNC

le reti totali (in 64 gare) dellolandese in serie A da quando allInter (stagione 2009-2010)

Ora basta autoflagellarsi Sosteniamola pi che mai


Nicola Savino cresciuto a Milano, a Metanopoli, San Donato. E andato per la prima volta a San Siro a seguire lInter nel 76, a nove anni. E da allora non ha pi smesso di urlare.

spogliatoi nellintervallo sia per questioni tattiche (I tre l davanti devono sacrificarsi di pi in fase di non possesso dir il tecnico) che per il vaffa che si appena scambiato con Pazzini per un passaggio mancato. L1 febbraio Sneijder gioca 68 nellincredibile 4-4 col Palermo, ma prende un colpo al piede e salta la Roma per tornare dal 1 contro Novara, Bologna, Marsiglia e Napoli.
Provate tutte Quella di domani

Sneijder in panchina Ranieri si gioca lInter senza di lui


Da soluzione a problema: dopo sette gare in fila da titolare (e 6 k.o.), lolandese col Catania rimane fuori
tro appunto un 4-4-2 in cui la vera anomalia era Forlan, schierato largo a sinistra. Ma anche luruguaiano sembra destinato alla panchina per diventare un arma da usare a gara in corsa. Sfiancarlo sulla fascia infatti non farebbe il gioco di nessuno, tanto pi che anche Diego reduce da un lungo stop per problemi muscolari e quindi non al top. Al limite Forlan potrebbe andare in ballottaggio con uno tra Pazzini e Milito.
Maicon scalpita Per due pezzi

le presenze di Wesley Sneijder in questo campionato: in 7 gare stato sostituito e in 3 subentrato

13

1 Lei, su twitter, non ha mai


smesso di incoraggiare lInter, usando proprio il termine amala, quello della canzone. Giusto cos. Basta autoflagellarsi. Mi sono divertito a farlo, ma ora il caso di finirla. Ci vuole serenit e bisogna ritrovare la positivit. Niente panico, ragazzi.

sar dunque la prima gara dopo mesi in cui Sneijder andr in panchina per scelta tecnica. La sua non una bocciatura e nella scelta di Ranieri avr un suo peso anche la gara giocata mercoled a Wembley con lOlanda. Ma che il 27enne di Utrecht non sia al top della condizione sotto gli occhi di tutti. Non che la squadra voli, ma proprio alla ricerca dellequilibrio perduto che Ranieri torna al sistema di gioco che tra dicembre e gennaio aveva garantito sette vittorie di fila. Del resto il tecnico le ha provate davvero tutte per mettere a suo agio lolandese, schierato trequartista nel rombo, nellalbero di Natale, nel 4-2-3-1 e pure seconda punta.
In panca pure Forlan Dopo che

i milioni pagati da Moratti per prelevarlo nellagosto del 2009 dal Real Madrid

15

2 Tutti uniti con lOM?


Mi molto piaciuto lappello di Cambiasso. Daccordo, il ciclo finito, ma giochiamocela. Andiamo allo stadio marted allassalto del Marsiglia. Io andr a San Siro e sar pronto a perdere la voce. Non sar n la prima n lultima volta che perdo la voce per lInter.

3 I suoi motti?
"Amala sempre" e "C solo lInter". Sono queste le due canzoni ufficiali a cui sono profondamente legato. Noi veri interisti ci identifichiamo tantissimo in questi due inni e dobbiamo urlare a squarciagola.

QUI CATANIA

Lo Monaco: Montella resta E il Milan riscatter Maxi


(m.b.) I 33 punti in classifica arricchiti da un calcio piacevole hanno sollevato il livello dattenzione attorno a Vincenzo Montella (scadenza 30 giugno 2013). Pietro Lo Monaco, a.d. dei siciliani, ha frenato per i discorsi di addio. Montella sta facendo bene e rester con noi ha commentato . Tutte le voci su un suo possibile passaggio a unaltra squadra sono infondate. Intanto il Catania se lo gode, come Barrientos: calcio allo stato puro, pu star bene anche nelle grandi squadre - dice ancora Lo Monaco che chiude su Maxi Lopez . Per quello che ha fatto finora ha gi giustificato linvestimento del Milan. Se rimarr rossonero saremo tutti contenti, altrimenti troveremo un acquirente. Non torner a Catania, questo certo. Ma sono sicuro che il Milan lo riscatter.

gioved si era allenato a parte perch rientrato dalla nazionale, ieri Wes era in gruppo ma nella partitella finale (chiusa anzitempo da Cambiasso causa pallonata in pieno stomaco) finito con le riserve, con-

da novanta che si fermano, ce n uno che sembra destinato a un recupero miracoloso. Ieri infatti Maicon ha svolto il terzo allenamento consecutivo in gruppo e - anche se si giocava su campo ridotto - si mosso molto bene. La decisione fina-

le verr presa tra oggi e domattina ma tutto lascia pensare che il brasiliano, che sembrava a rischio addirittura per il ritorno del 13 marzo contro il Marsiglia, gi domenica sar titolare. Davanti a lui ieri Ranieri ha provato Faraoni, con capitan Zanetti terzino sinistro. Ruolo per cui si candida anche Chivu, recuperato dopo la labirintite dei giorni scorsi. Con Alvarez ancora a parte come Ranocchia e Guarin (Sono vicino al rientro ha detto il colombiano via twitter), resta il problema dellesterno sinistro di centrocampo. Se ne sapr di pi oggi, quando torneranno in gruppo anche Nagatomo e Obi, che ieri si sono limitati a correre essendo appena rientrati dagli impegni con le nazionali.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La chiave per battere il Marsiglia di Deschamps? Pensare che si pu battere. E che il 2-0 assolutamente possibile. Laltra partita, quella dellandata, stata un nulla a nulla. Peggio di cos non si pu fare. Io ho visto Milito risorgere, toccher anche agli altri. Con la consapevolezza di voler uscire dal gorgo di sfiducia, da quel vicolo cieco in cui ci siamo cacciati. Col calore del nostro pubblico ne verremo a capo.

5 Come?

PRIMAVERA ALLE 14 CON DIRETTA TV SU SPORTITALIA 1

I nerazzurri nel derby testano il ritorno in campo di Flamini


Il centrocampista era finito k.o. al trofeo Berlusconi
MILANO

Ci sar anche Mathieu Flamini nel Milan che alle 14, al centro sportivo Vismara di via Missaglia, affronter lInter nel derby Primavera (diretta su Sportitalia 1). Il centrocampista non scende in campo dal 21 agosto scorso, da quando cio si procur una lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio destro

durante il trofeo Berlusconi contro la Juventus. Flamini venne operato a fine agosto a Lione e adesso, dopo oltre sei mesi da quello stop, sembra essere completamente guarito. Ha ovviamente bisogno di riprendere il ritmo-partita e con la Primavera potr trovarlo. La sua presenza compenser soltanto in parte le assenze (sei) con cui deve fare i conti lallenatore Dolcetti. Che, per, in attacco pu contare sulla coppia di figli darte Ganz-Comi: i due hanno gi segnato, insieme, 38 gol, tra campionato, Coppa Italia e torneo di Viareggio. LInter di Stramaccioni, che con una vittoria potrebbe scavalcare i cu-

gini al secondo posto del girone B, non avr il centrale difensivo Bianchetti, ma punta a ripetere la brillante prestazione dellandata, quando vinse per 1-0 grazie a un gol di Bessa, anche se il migliore in campo fu Longo.
ro.pe. Programma 6 di ritorno (ore 14.30) GIRONE A Cagliari-Juventus (Assemini); Empoli-Novara (C.s. Monteboro); Grosseto-Parma (Civitella Paganico); Sampdoria-Livorno (Sestri Levante); Sassuolo-Fiorentina (Fiorano Modenese); Siena-Modena (Colle val dElsa); Torino-Genoa (ore 14, Venaria Reale, diretta Sportitalia 2). Classifica Juventus* p. 37; Fiorentina** 32; Torino** e Livorno 28; Empoli* e Novara 27; Sampdoria** 26; Genoa* 24;
a

Sassuolo* 22; Modena* 17; Siena* 16; Parma* 15; Cagliari* 13; Grosseto 11. GIRONE B AlbinoLeffe-Bologna (Torre Boldone); Cesena-Brescia (Villa Silvia di Lizzano); Milan-Inter (ore 14, C.s. Vismara, diretta Sportitalia 1); Padova-Vicenza (Appiani); Udinese-Chievo (Pavia di Udine); Varese-Cittadella (C.s. Ponte Tresa); Verona-Atalanta (Soave). Classifica AlbinoLeffe p. 36; Milan* 35; Inter* 33; Chievo* 31; Varese* 30; Cittadella 24; Bologna* 23; Padova 22; Brescia 21; Udinese* 19; Atalanta* e Verona* 18; Cesena* 14; Vicenza* 12. GIRONE C Catania-Ascoli (ore 10.30, Mascalucia); Crotone-Bari (ore 11, Isola Capo Rizzuto); Reggina-Lazio (ore 12.30, C.s. S. agata); Juve stabia-Napoli (domani ore 12, Menti); Roma-Nocerina (Trigoria); Gubbio-Palermo (ORE 14, C.s. Ubaldi); Lecce-Pescara (domani ore 11, Calimera). Classifica Roma* e Lazio p. 45; Palermo 36; Lecce 29; Catania 28; Reggina 27; Napoli* 25; Ascoli* 21; Nocerina 19; Juve Stabia e Bari 18; Pescara* 16; Gubbio 10; Crotone 8. Ogni * una partita in meno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

TORNEO DI ARCO-BEPPE VIOLA

LAtalanta la prima semifinalista Alla Juventus serve un miracolo


Primo verdetti al trofeo Citt di Arco Beppe Viola per Under 16. Dopo la seconda giornata lAtalanta, a punteggio pieno, gi in semifinale, Lazio e Inter quasi, mentre il Milan, la Fiorentina e la Roma sono fuori e la Juventus deve affidarsi anche alla fortuna per coltivare qualche speranza. Oggi alle 14.45 la terza e ultima giornata della fase eliminatori. Domani alle 10.30 le semifinali, marted alle 15.15 la finale con diretta su Raisport 1. LA SITUAZIONE GIRONE A Verona Napoli 1 2, Milan Torino 5 4 dopo i rigori (0 0 al 90). Classifica Torino 4; Verona e Napoli 3; Milan 1. Oggi Verona Torino; Napoli Milan. GIRONE B Lazio Chievo 2 1; Nordsjaelland Juventus 0 3. Classifica Lazio 6; Juventus e Chievo 3; Nordsjaelland 0. Oggi Chievo Nordsjaelland; Lazio Juventus (differita alle 22 su Raisport 1). GIRONE C Atalanta Fiorentina 1 0; Roma Rappresentativa TAA 5 0. Classifica Atalanta 6; Roma e Fiorentina 3; Rappresentativa TAA 0. Oggi Rappresentativa TAA Atalanta; Roma Fiorentina. GIRONE D Arco Inter 0 3; Reggina Parma 1 3. Classifica Inter e Parma 4; Reggina e Arco 1. Oggi Inter Reggina; Parma Arco.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

LA CRISI NERAZZURRA IL FUTURO

Pep non firma ancora Moratti alla finestra


La cena tra Guardiola, il vice Villanova, Rosell e Zubizarreta non ha risolto il problema. Villas Boas comunque in vantaggio
DAL NOSTRO INVIATO

IL PROGRAMMA

Oggi c anche Siviglia-Atletico Domani il Real


(f.m.r.) Non solo Bara e Real, la giornata offre anche Siviglia Atletico, appaiate a met classifica e allenate da Michel e Simeone. Oggi: Maiorca Osasuna, Getafe Malaga, Barcellona Sp. Gijon, Siviglia Atletico Madrid, Rayo Vallecano Racing Santander. Domani: Saragozza Villarreal, Ath. Bilbao R.Sociedad, Granada Valencia, Real Madrid Espanyol. Luned: Levante Betis. Classifica. Real M. 64, Barcellona 54, Valencia 40, Levante 35, Athl. Bilbao, Malaga, Osasuna 34, Espanyol 33, Atl. Madrid, Siviglia 32, R. Vallecano 31, Betis, R. Sociedad 30, Getafe 29, Maiorca, Granada 28, Villarreal 27, R. Santander 24, Sp. Gijon 21, Saragozza 15.

FILIPPO MARIA RICCI BARCELLONA

Una giornata piena di speranza, chiusa da una conferenza che non porta alcuna novit al popolo blaugrana in devota attesa. Poco dopo le 20 Pep Guardiola si siede davanti ai cronisti per presentare la gara di stasera con lo Sporting Gijon. Mancano Messi e Busquets, squalificati, ma il tema un altro.
La cena Gioved sera Pep, con il

contro in pi, nel quale abbiamo parlato di tante cose, che mi tengo per me. La mia decisione? Non ci sono novit. Quando la prender lo saprete.
Ottimi rapporti Non poteva finire cos, e infatti pi avanti ecco altri assalti. Avete fissato una data limite per la firma? No. Dipende dalla buona relazione con la giunta direttiva precedente e dalla non tanto buona relazione con questa? No, nel modo pi assoluto. Mi trattano benissimo, non posso dire nulla

di male n lamentarmi di nulla. Si comportano in maniera esemplare e se fosse per un fatto di relazioni con i dirigenti avrei gi rinnovato da molto. Effettivamente chiaro da tempo che il dibattito tutto interno allo stesso Guardiola. E che lattesa per il Bara continua. E di conseguenza continua per tanti altri possibili pretendenti. Ieri gli hanno chiesto dipotesi fantasiose, i Chivas messicani (perch c Cruijff come consulente), la nazionale italiana: Pep ha escluso con una risata.

Se non dovesse firmare col Bara Guardiola potrebbe fermarsi, anche se le offerte non mancheranno certo. Inter compresa, ovviamente, pur se in pole position resta Villas Boas. In tutto questo, la Liga va avanti: il Bara a -10 dal Madrid, e Pep ieri ha ribadito due volte che le speranze di vittoria sono minime: Per fortuna per i giocatori la pensano diversamente dallallenatore. Loro sperano di vincere, e sperano che Pep firmi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Pep Guardiola, 41 anni AFP

suo vice Tito Vilanova e il d.s. Zubizarreta, andato a cena a casa di Sandro Rosell. Col presidente cera anche il suo vice. Un incontro che la stampa catalana ha interpretato a senso benevolmente unico: passo avanti verso la firma. Elemento chiave, la presenza di Vilanova. Il braccio destro del Pep sul terreno di gioco, luomo che vede la partita, grande stratega, grande amico. Le montagne russe del rinnovo sulle quali Guardiola ha portato il mondo Bara sono effettivamente legate anche alla salute di Vilanova. Che, lui incredibilmente schivo, finito sui giornali due volte in pochi mesi: prima per il dito nellocchio rimediato da Mourinho e poi per la malattia. Ora Tito tornato, sembra star bene, e il mondo cul ha ricominciato a sperare in un s di Guardiola.
Body language Ieri sera per

Pep parso voler frenare. Prima col corpo, poi con le parole. Lallenatore del Bara si seduto ed rimasto quasi mezzo minuto a testa bassa, preparandosi alle domande sul suo futuro. Sguardo fisso, esercizi per sciogliere la tensione di collo e spalle. Si partiti subito con la riunione col presidente: Una delle tante. A volte ci vediamo qui al campo, a volte altrove. Un in-

Taccuino
LINCIDENTE IN CASA

Jacky Charlton cade e si frattura lanca


L'ex gloria del calcio inglese Jacky Charlton, campione del mon do nel 1966, rimasto vittima di un incidente domestico e dovr esse re operato per ridurre la frattura ad un'anca. Charlton, 76 anni, ca duto per le scale luned scorso.

MONDIALI 2014

Il Maracan pronto entro un anno


Lo stadio Maracan di Rio de Janeiro, teatro della finalissima dei Mondiali del 2014, sar pronto entro un anno, il 28 febbraio del 2013. La data ufficiale di consegna stata comunicata dal consorzio Maracan Rio 2014.

Messaggio pubblicitario

INSULTI AD UN EBREO

CONTO DEPOSITO INTERESSI IN ANTICIPO.


Per i fogli informativi clicca, chiama o vieni in liale.

Protesta contro lUefa


Unazione esemplare. quanto il Centro Simon Wiesenthal chiede alla Uefa in una lettera, per condannare gli insulti antisemiti al giocatore israeliano Itay Shechter, attaccante del Kaiserslautern, da parte di un gruppetto di tifosi, il giorno dopo la sconfitta per 4 0 nel la sfida salvezza con il Magonza.

chebanca.it - 848.44.44.88

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

SERIE A LA SFIDA DEI CANNONIERI

Tot, El Tanque e il gol


Di Natale: Se avessi i suoi centimetri...
Il bomber dellUdinese: Ma non ha i miei titoli di capocannoniere LINTERVISTA DOPPIA
1 Cosa ha lei che lui non ha? 2 Cosa ha lui che lei non ha? 3 Il difensore che soffre di pi? 4 Il portiere pi forte? 5 Il gol pi bello? 6 Lattaccante mito? 7 Cosa ama di Udine? 8 Cosa ama di Napoli? 9 Rester nella squadra in cui ora? 10 Che musica ascolta? 11 Chi mangia di pi? 12 Asado o pizza? S
Antonio di Natale, 34 anni, attaccante dellUdinese e capocannoniere del campionato con 18 reti. Gioca in bianconero dalla stagione 2004-05 POLARIS

Denis: Davanti alla porta non sbaglia mai


Il bomber dellAtalanta: Ma io lavoro di pi per la squadra

Stagione 2007-2008: Tot segna alla Reggina, un capolavoro ANTEPRIMA


FRANCESCO VELLUZZI

Atalanta-Cagliari: German supera Agazzi. Uno dei suoi gol decisivi EPA

Allandata a Bergamo fin pari. In tutti i sensi. Tot Di Natale e German Denis non brillarono in uno zero a zero con poche emozioni. Ora la sfida ha un altro gusto, un altro appeal. Soprattutto perch la prima volta che Denis torna al Friuli. Ma anche perch lUdinese lanciatissima, terza in campionato e in corsa in Europa e lAtalanta cerca di ottenere pi punti possibili, in attesa degli eventi. Positivi o negativi che ne decideranno nuovamente il destino, come nella tribolata estate scorsa. Tot aspetta German a cui a Udine, nella passata stagione con un campionato impressionante (28 gol) ha tolto la vetrina relegandolo al piano di sotto. Per tornare ad essere chiamato il Tanque, Denis dovuto andare a Bergamo, allAtalanta, accolto a braccia aperte dal padrino Pier Paolo Marino. L ha iniziato a segnare a raffica, esaltato da un modulo che lo mette in condizione di puntare dritto in porta e grazie alle ispirazioni dei connazionali Moralez e Schelotto. Ma quando Di Natale, ancora oggi solitario capocannoniere del torneo con 18 gol (e al Friuli solo la Juve riuscita a neutralizzarlo) in 23 partite, parla dellargentino (15 in 24 esibizioni) ha, per, massimo rispetto. Ne riconosce il valore, le qualit, le doti di realizzatore e, usando lironia che non gli manca, anche laltezza come dice rispondendo alle nostre domande. Eccole 1 Due titoli di capocannoniere consecutivi in serie A. 2 Qualche centimetro di altez-

za (ride). 3In passato sicuramente Fabio Cannavaro, adesso Thiago Silva. 4 Handanovic e Buffon ormai sono a pari livello. I migliori al mondo. 5 Quello contro la Reggina nella stagione 2007-2008 in casa, al Friuli. 6 Diego Maradona, di gran lunga il migliore della storia del calcio. 7 Soprattutto la tranquillit e la qualit della vita. Ha tanti aspetti positivi. 8 Il mare e il sole. 9 Ho fatto una scelta ben precisa. Ho il contratto fino al giugno 2013 con lUdinese e lo rispetter sicuramente. Poi decider il mio futuro. 10 Un po di tutto, ma soprattutto italiana e ovviamente quella napoletana che adoro 11 German German, non c partita. 12 Con tutto il rispetto per lasado, ma una vera, e buona, pizza napoletana batte qualsiasi piatto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
German Denis, 30 anni: con 15 reti il pi prolifico marcatore stagionale dei nerazzurri. Largentino si trasferito la scorsa estate dallUdinese allAtalanta LAPRESSE

ALEX FROSIO

Lanno scorso lo guardava da vicino, ma perlopi dalla panchina. Oggi lo guarda da vicinissimo, nella classifica dei cannonieri. German Denis 15 gol, Antonio Di Natale 18: hanno giocato insieme, funzionano meglio da soli. Almeno il Tanque. lui luomo copertina dellAtalanta. Ancora di pi dopo la tripletta alla Roma di domenica scorsa: Quella vittoria ci ha dato ancora pi fiducia - racconta Denis nella conferenza stampa dellantivigilia - arriviamo a Udine con il morale a mille. Largentino ancora di pi: con la maglia nerazzurra ha mostrato quello che al Friuli non hanno nemmeno immaginato. Ma per me non sar una rivincita - confessa il Tanque - mi rendo conto che allUdinese ho trovato davanti un grande bomber come Tot e lesplosione di Alexis Sanchez. Ora per esploso

lui, e lobiettivo, oltre al capocannoniere Di Natale, Pippo Inzaghi, recordman di reti atalantine in una stagione (24 nel 1996-97): Mi piacerebbe lasciare una traccia nella storia di questo club. Non ci penso tanto, ma se continuo a far gol, meglio. E se ci riesco, asado per tutti. Una passione incredibile, ma che la pizza di mamma mette in dubbio. Come ci racconta. Ecco le sue risposte: 1 Lavoro decisamente di pi per la squadra. 2 Grande tecnica e davanti alla porta non sbaglia mai. 3 Sicuramente Thiago Silva, il migliore in questo momento. 4 Io dico il mio: ho grande fiducia in Consigli, bravissimo. 5 Quello decisivo per la salvezza dellAtalanta, quindi devo ancora farlo. 6 Leo Messi, di gran lunga il migliore al mondo. 7 Il fatto che i miei figli potessero uscire tranquillamente senza alcun problema. 8 una citt che ama gli argentini, mi sono sentito a casa mia e ho ancora tanti amici. 9 Io penso solo ad arrivare a fine campionato, non voglio pensare oltre giugno. A Bergamo sto benissimo, poi non si sa mai... 10 Prevalentemente musica sudamericana. 11 Sicuramente io. 12 Lasado lo cucino io con gli altri sudamericani della squadra e ci divertiamo tantissimo, ma non resisto davanti alla pizza che fa mia mamma, sottile e croccante.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA TV CAMMINA CON TE SUBITO 25 CANALI E DALLESTATE OLIMPIADE, SERIE A E CHAMPIONS LEAGUE

Allo stadio con le gare in diretta sul telefonino Sky apre la frontiera dello spettacolo completo
Non si potr pi dire che la tv porta via la gente dagli stadi. Perch dal prossimo campionato di A e dalla futura Champions League la gente si porter la tv allo stadio. E allora chiusura del cerchio e godimento saranno completi: i gol dal vivo sul campo (speriamo in impianti sempre migliori), poi subito guardi i replay sul telefonino o il tablet e se la partita in fase di stanca dai una sbirciata alle dirette degli altri campi. Finita anche lepoca del panchinaro collegato con auricolare a chi guarda la tv e dice se rigore o no. Le immagini saranno l sul telefonino. E chiss che marchingegno studier il quarto uomo per segnalare subito allinsicuro Tagliavento che quelli di Muntari e Matri sono gol e si sbrighi a darli. Questo Sky Go, la tv che cammina con te. Attraverso iPhone, Tablet e Pc. Lultima innovazione presentata dalla.d. Andrea Zappia con i suoi manager, i direttori di SkySport24 Massimo Corcione e di SkyTg24 Sarah Varetto, e da Ilaria DAmico che d il via libera: Questestate andate pure al mare, le Olimpiadi di Londra le guardate in spiaggia. Il servizio attivo da subito per 25 canali, ma loptimun per il calcio in diretta arriver tra qualche mese. E il vice presidente Jacques Raynaud

richiama gli Stati Uniti dove chi assiste agli eventi collegato con auricolare e video alla tv per uninterazione perfetta. Ma quanto costa? Zappia: E gratis, basta abbonarsi a Sky HD e gi oggi lo il 73% dei nostri 5 milioni. Perch la tv di qualit HD e noi investiamo (100 milioni questanno) e spingiamo il pubblico verso Il meglio. Una famiglia pu vedere la tv a casa e ha diritto a due device portatili. La lotta per il telecomando preistoria.
Antonello Capone

La donna del calcio Ilaria DAmico e la.d. di Sky Italia Andrea Zappia

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

CALCIOSCOMMESSE
novit portato da Doni durante gli interrogatori il racconto del primo rigore di Atalanta-Piacenza e il consiglio di tirare centrale che sarebbe arrivato da Mario Cassano (Palazzi lo ha convocato per il 17 marzo). Una rivelazione considerata per marginale, visto che gi in estate molti indagati avevano parlato (male) dellex portiere del Piacenza, arrestato in dicembre. Ma la Procura federale non laveva neppure ascoltato.
Omissioni Doni, semmai, ha colpito gli inquirenti per ci che non ha detto. Nega il coinvolgimento di compagni nel taroccamento di Atalanta-Piacenza (ma, si fa notare, se una partita deve finire 3-0 bisogna che, una volta raggiunto il risultato, si smetta di segnare, e per fermarsi bisogna quanto meno essere al corrente dellaccordo); nega la combine di Padova-Atalanta (ma il suo socio Benfenati lo smentisce, e in quei giorni

Sconto ai pentiti tutta in salita la strada di Doni


Per chi indaga non ha detto tutto quello che sa Micolucci e Parlato fecero rivelazioni decisive
ROBERTO PELUCCHI

Cristiano Doni, 38 anni ANSA

Cristiano Doni un collaboratore di giustizia, quindi meritevole di uno sconto di pena nel processo sportivo che si (ri)aprir tra qualche mese? Si possono mettere sullo stesso piano le sue confessioni con le rivelazioni fatte in estate da altri due arrestati, Micolucci e Parlato? A quanto pare, se lo stanno chiedendo anche in Procura federale. Partendo da un presupposto: lillecito sportivo non si pu patteggiare, il minimo della pena di tre anni di squalifica. Ma i soggetti ritenuti colpevoli possono ottenere uno sconto (non ci sono limiti) attraverso larticolo 24 del Codice di giustizia sportiva. Quando? Soltanto in caso di ammissione di responsabilit e di collaborazione fattiva (...) per la scoperta o laccertamento di violazioni regolamentari.
Racconti inediti Micolucci, difensore dellAscoli arrestato in giugno, aveva imboccato la strada che portava alla radiazione. Poi, in unaudizione-fiume di dieci ore, ha vuotato il sacco, raccontando a Palazzi dellincontro notturno con Gervasoni e gli slavi Gegic e Ilievski. Micolucci ha permesso agli inquirenti di scoprire fatti che, senza le sue parole, forse sarebbero rimasti sconosciuti. Cos se l cavata con 14 mesi di squalifica. E linchiesta di Cremona ha fatto il salto di qualit. Anche Gianfranco Parlato, ex collaboratore tecnico del Viareggio, ha usufruito dellarticolo 24. Ha raccontato, infatti, di aver ricevuto soldi dal preparatore dei portieri del Ravenna, Nicola Santoni, amico di Doni, per la combine di Atalanta-Piacenza (LAtalanta pag, io presi 40 mila euro, ha fatto mettere a verbale). E Doni? Lui ha passato lestate e lautunno a fare la vittima,

spergiurando di non aver partecipato a tarocchi e accusando Disciplinare e Corte federale (il Tnas non si ancora pronunciato) di aver condannato a tre anni e mezzo un innocente. Negli stessi mesi scaldava i tifosi

contro chi riportava sui giornali, in particolare questo, elementi di colpevolezza a suo carico, minacciava querele e accusava lamico Santoni (con il quale segretamente continuava a tenere contatti) di averlo mes-

so nei guai. Poi, il 19 dicembre Doni stato arrestato. Dopo cinque giorni di cella ha confessato quello che non poteva pi negare, vista la montagna di prove a suo carico. Secondo il pm Di Martino, lunico elemento di

Doni utilizza la sim usata per comunicare con i compagni di merende, intestata a un romeno, con le stesse modalit della partita precedente); nega di essere uno scommettitore e di aver guadagnato soldi dai comportamenti illeciti (ma a Cremona sono convinti del contrario); si preoccupa soprattutto di allontanare i sospetti dalla societ (i magistrati restano convinti che il club abbia avuto un ruolo attivo). Il passo in pi di Doni stato dire che Atalanta-Pistoiese del 2000 era combinata (ma non ci potranno essere condanne, neppure attraverso la revocazione) e invitare chi a conoscenza di fatti loschi a fare come Masiello, un altro che ha cominciato a parlare al primo tintinnar di manette. Insomma, se Gervasoni e Carobbio hanno riferito molti particolari utili, secondo chi indaga Doni dovrebbe invece dire qualcosa di sinistro prima di chiedere sconti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ERA GIA INDAGATO

Bari: interrogato ristoratore Coinvolti tifosi?


BARI Il ristoratore Nico De Tullio, ex titolare di alcune agenzie di scommesse, stato interrogato per 2 ore a Bari nell'inchiesta sul calcioscommesse. Nel fascicolo, che conta finora 17 indagati, tra cui sette ex biancorossi, si ipotizzano i reati di associazione mafiosa, frode sportiva e riciclaggio. Di De Tullio, gi arrestato a Napoli per fatti simili, avevano parlato alcuni ex giocatori del Bari indagati, tra cui Andrea Masiello. L'attenzione degli inquirenti sarebbe anche rivolta ad alcuni tifosi biancorossi che potrebbero finire presto nel registro degli indagati.

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

VETERANI DA CONFERMARE, MA CE UN PROBLEMA

Bologna, il nodo dei rinnovi pesa sul bilancio


ANDREA TOSI BOLOGNA

C una strategia che guarda al futuro a lungo termine, puntando sui giovani come Taider, Stojanovic, Radakovic, Riverola, Bueno, Belfodil e unaltra che guarda al presente e al futuro prossimo puntando sui veterani che fungono da spina dorsale della squadra. Cos il Bologna lavora sul doppio binario anche se la seconda soluzione apre un dibattito su costi e prospettive. Il club rossobl sta meditando di prolungare i contratti con Raggi, Mudingayi, Perez, che in

questo 2012 compiranno rispettivamente 28, 31 e 32 anni, con accordi biennali e oltre, seguendo lesempio adottato per Portanova, Diamanti e Gillet. Raggi, che a giugno in scadenza di contratto, ha chiesto il rinnovo come polizza assicurativa contro gli infortuni; Mudi e Perez, entrambi vincolati fino al giugno 2013, vengono considerati pilastri della squadra e non si vorrebbe azzerare il loro valore di mercato (Mudi venne acquistato tre anni fa per 6

milioni; Perez lanno scorso per 2) lasciando che si liberino a parametro zero tra 18 mesi. Ma rinnovi cos impegnativi si scontrano con la necessit di ridurre la rosa. I giocatori in organico erano 33 e i numerosi esuberi non sono stati smaltiti a gennaio. Il rischio, continuando a firmare contratti a medio-lungo termine, che questa emergenza anzich calare cresca nel tempo. Dei rinnovi parleremo a tempo debito, di sicuro saremo molto prudenti chiosa il d.g. Roberto Zanzi.

Napoli, ora manca Beretta leva a Mutu solo il pokerissimo


CESENA
LUCA ALBERTO MONTANARI CESENA

GENOA
GRIMALDI-ROMANI GENOVA

loccasione dellex
In campo Non lho visto al top spero sia a posto col Catania

Mai 5 vittorie di fila con Mazzarri, ci prova a Parma. E Dzemaili si guadagna la conferma
NAPOLI
GIANLUCA MONTI NAPOLI

Frey fa 400 in A: il primo regalo la salvezza

Doveva essere lattrazione del Franchi, lamato numero 10 che tornava per la prima volta dopo cinque anni piuttosto intensi, con il popolo viola che lo aspettava a braccia aperte. E invece nellelenco dei convocati comunicato ieri sera dal Cesena, manca proprio lui: Adrian Mutu.
Non al top Niente Fiorentina, dunque, per lattac-

co.
Stop alla quinta Se il Napoli di Mazzarri non

cante romeno, come spiega Mario Beretta: Ho deciso di non convocarlo perch non lho avuto a disposizione questa settimana e perch con il Chievo e con la Nazionale (mercoled sera Mutu ha affrontato lUruguay in amichevole, ndr) non lho visto al top. In questo momento, vista la situazione, non possiamo permetterci giocatori che non siano al massimo. Alla base di questa inattesa decisione non ci sono motivi disciplinari (lattaccante nel mirino della tifoseria che gli imputa una vita non troppo morigerata), ma solo tecnici: Nella prossima settimana ci saranno altre due gare fondamentali: il recupero contro il Catania di mercoled e la sfida-salvezza contro il Siena dove penso e spero che Mutu possa tornare ad essere determinante.
RIPRODUZIONE RISERVATA

A Napoli molti dopo la vittoria sul Chelsea hanno giocato il terno della Champions, puntando sul numero di maglia di Lavezzi (22), sui gol di Cavani (5) e sulla Coppa (82), ovviamente dalle grandi orecchie. Walter Mazzarri invece spera, in casa del Parma, di fare per la prima volta cinquina da quando alla guida degli azzurri. Infatti, non mai riuscito nella sua gestione a vincere cinque gare di fila, ma la possibilit che gli si presenter al Tardini domani ad ora di pranzo davvero ghiotta.
Scossa Il Napoli vive un momento magico.

mai andato oltre le 4 vittorie di fila, limbattibilit pi lunga dellera Mazzarri risale, invece, alle prime sedici partite della sua gestione: una cavalcata esaltante che port il Napoli dal baratro della zona retrocessione fino quasi ai vertici della classifica. Considerato che in quellannata il tecnico toscano subentr sulla panchina azzurra proprio a Roberto Donadoni, domani a Parma si scontreranno la voglia di questultimo di fare uno sgambetto al suo successore ed il desiderio di Mazzarri di riuscire finalmente a calare la cinquina.
Si cambia Per farcela, lallenatore del Napoli rivoluzioner, in parte, la sua squadra. In difesa sar turno over con Britos al posto dello squalificato Aronica e Grava, invece di Campagnaro, in marcatura su Giovinco. A centrocampo potrebbe trovare spazio Dzemaili, che con lInter aveva giocato sulla trequarti. Con il rientro di Hamsik, lex del Parma dovrebbe scalare in mediana al fianco di Gargano (Inler partir dalla panchina). Prevista una vera e propria invasione di tifosi del Napoli al Tardini: saranno circa 4000. Esaurito il settore ospiti (2500 posti), il club emiliano ne ha destinato un altro (1.800 posti) ai sostenitori azzurri.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Adrian Mutu, 33 anni, niente sfida alla Fiorentina FORTE

NOVARA
GIUSEPPE MADDALUNO NOVARA

Salvezza o no, gli sponsor ci sono


Incontro fra piccoli e grandi marchi per progettare il futuro
Fare gruppo per superare la crisi: il modello Novara. Sul campo, certo, ma anche, a un livello superiore, per garantire agli sponsor qualcosa che vada oltre la consueta visibilit classica. Da questa volont, nasce levento che luned prossimo a Baveno (Verbania) riunir allinterno del prestigioso hotel Splendid ben sessanta rappresentanti di altrettante aziende sponsor della societ. Dal piccolo sponsor locale fino ai grandi marchi su scala nazionale, tutti pronti a un giorno di incontri one to one per parlare di progetti e affari futuri.
La regola Dieci incontri, tutti di 15 minuti, in

Quattro successi consecutivi con nove gol fatti ed appena uno al passivo. Numeri che raccontano delleccezionale stato di forma di Lavezzi e compagni. Il 2-0 del 13 febbraio contro il Chievo ha sbloccato dal punto di vista psicologico gli azzurri, reduci da quattro pareggi e due sconfitte tra campionato e Coppa Italia. Quella sera il Napoli vinse giocando male, per Mazzarri sorrise. La scossa tanto attesa, infatti, cera stata e gli effetti si sono visti la settimana dopo a Firenze. La netta affermazione sui viola ha evidenziato come i giocatori abbiano finalmente ritrovato consapevolezza nei loro mezzi, oltre che una condizione fisica eccellente che stata poi la chiave di volta per superare prima il Chelsea e poi lInter, non a caso due squadre in grande difficolt dal punto di vista atleti-

Sebastian Frey, 31 anni, in Italia dal 98 TANOPRESS

Preziosi tranquillo: Dieci lottano per salvarsi, ma nessuna ansia


E la legge dei (grandi) numeri. Perch prima o poi la sorte dovr girare, e Sebastien Frey, che domani a Lecce festeggia la sua gara numero quattrocento in serie A (spareggi compresi: in realt sarebbero due di meno), spera davvero che il suo Grifone gli permetta (finalmente) di tornare a casa con il sorriso. Una volta tanto, visto che fuori casa i rossobl sin qui hanno perso nove gare su dodici. Un mezzo disastro, con un paradosso. Perch se la squadra di Marino ha la peggior difesa della serie A (46 reti al passivo), pur vero che Frey risulta uno dei migliori portieri del campionato (voto medio 6,40).
Che festa Per loccasione, il suo sponsor gli ha preparato un paio di scarpe e di guanti con il numero quattrocento stampato sopra: E un traguardo importante ammette il portiere rossobl cos come lo sar la prossima partita per tutti noi. Ormai non si possono pi fare i discorsi di un mese e mezzo fa, legati a traguardi pi ambiziosi. Ora dobbiamo solo raggiungere la salvezza matematica il prima possibile. E, a quel punto, inizieremo a preparare gi qualcosa per la prossima stagione. Prima, per, occhio al Lecce: Una squadra che si vuole salvare e in casa ha messo in difficolt chiunque. Ecco perch per noi sarebbe un segnale importante portare a casa almeno un punto. Per la classifica, ma anche a livello mentale. I numeri parlano chiaro: abbiamo subto tanti, troppi gol, ma non ne comprendo il motivo. Ed un peccato, visto limpegno della squadra in allenamento. Personalmente, comunque, mi sento pi protetto giocando con la difesa a quattro. Preziosi sereno Un momentaccio, ma passer. Il presidente, ieri prima di entrare in Lega a Milano, ne era convinto: Ci sono dieci squadre in lotta per la salvezza, ma io non sono in ansia per questo. Contro il Lecce servir una gara muscolare, diversa dalle altre trasferte, che sono state desolanti da questo punto di vista.
RIPRODUZIONE RISERVATA

clic
IL NAPOLI GUIDATO DA MAZZARRI LO SCORSO ANNO HA CENTRATO DUE POKER DI VITTORIE CONSECUTIVE
Il Napoli di Mazzarri lo scorso anno si ferm 2 volte al poker di vittorie consecutive: a dicembre contro Palermo, Genoa, Steaua e Lecce e a marzo e aprile contro Parma, Cagliari, Lazio e Bologna nel girone di ritorno.

FIORENTINA
ALESSANDRA GOZZINI FIRENZE

La fame di Amauri per masticare punti


Non segna da quasi un anno. I suoi gol servono per la classifica
Riposti gli striscioni d'omaggio a Mutu, che la curva era pronta a tirar fuori domani pomeriggio, l'attenzione resta inchiodata sull'attacco. Svanita anche l'attesa per il confronto con Jovetic, resta semmai vivo l'interesse per il duello Amauri-Iaquinta, ex emarginati juventini, oggi di nuovo in ballo sui prati: da queste parti appassionano molto pi le vicende del primo, e la notizia certa da dare che Amauri ha recuperato dall'affaticamento muscolare alla coscia, tappa in qualche modo prevista dopo la lunga inattivit, e contrattempo subito superato grazie anche alla grinta con cui il centravanti ha aggredito la tabella di lavoro. L'ultima squadra a cui Amauri ha segnato era l'Udinese, il 23 aprile del 2010. Contro un'altra squadra dai colori bianco-

neri cercher domani il ritorno ai festeggiamenti: undici mesi sono un tempo esagerato, necessario (per la Fiorentina) che riprenda immediatamente la sua attivit di cannoniere. Un dettaglio, fra l'altro, conforta: si gioca a Firenze, dove la squadra ha messo insieme diciannove dei ventitre gol complessivi. Non un bilancio da attacco esplosivo, ma sempre meglio del bottino da viaggio: in trasferta l'attacco viola il pi scarso d'Italia e d'Europa, limitando l'analisi ai tornei pi competitivi.
Figlio E' questo uno dei fastidi di una stagione finora di bassissimo profilo, complicazione che va ad aggiungersi ad altri impicci, almeno secondo Cognigni, presidente esecutivo viola, che (a radio Blu) analizza il momento-no: Per la Fiorentina il problema non uno solo, un insieme di problemi, di cui discuteremo alla fine. In estate ripartiremo con una squadra importante, in linea con le ambizioni della piazza e dei Della Valle. Jovetic? Per noi come un figlio. News Anche Mutu e Firenze erano legati da affetto familiare, ma domani non ci sar spazio per l'abbraccio. Altro protagonista che salter Behrami, ancora ko. Olivera era gi fuori dalla contesa per squalifica: ieri il ricorso che puntava allo sconto stato respinto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

una sorta di speed-date tra sponsor. Offriamo ai sostenitori del Novara spiega Antonio Bisanti, responsabile commerciale e marketing Novara Calcio e Gsport, concessionaria ufficiale di marketing e pubblicit del club azzurro la possibilit di entrare in contatto con altre aziende, anchesse nostre partner, desiderose a loro volta di creare nuovi rapporti, condividere eventuali business. Anche cos si esce dalla crisi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGUI LA TUA SQUADRA tutte le notizie in tempo reale su

www.gazzetta.it/Calcio

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

lEsempio
di MARISA POLI

FANCHINI, PERCHE UN SESTO POSTO VALE UNA VITTORIA. E FORSE DI PI...


aiuto urlava e la sua voce, dalla tv, perforava orecchie e cuore. Ospedale, un mese sulla sedia a rotelle, piscina e palestra. C stato il tempo di riprovarci, a gennaio 2011, e per rifarsi male: un ginocchio (il destro) ha fatto di nuovo crac, impigliato nelle reti della discesa di Cortina affrontata da apripista. Altro intervento, altra riabilitazione, altra sfida, anche a chi le consigliava di arrendersi, a chi diceva: non torner. Non che sono stata sempre forte raccontava alla vigilia del ritorno in Coppa, poco pi di un mese fa a Kranjska Gora , mi sempre bastato staccare la spina per qualche giorno per tornare tranquilla. Ho cercato di arrivare in cima alla salita e adesso ci sono. Non mi aspetto niente, gi un successo essere qui. A 25 anni Nadia (foto AP) partita con il pettorale numero 57 (da penultima), ha domato la neve marcia, si qualificata, stata la migliore della seconda manche e, sei anni dopo, tornata tra le migliori in gigante (sesta). Qualche giorno fa ha visto la compagna di squadra Sofia Goggia cadere e farsi male in Coppa Europa, ha rivissuto i suoi dolori, e le ha scritto: I campioni non sono solo quelli che vincono, ma anche quelli che lottano contro tutto, che ci credono e si rialzano sempre. Non mollare e tornerai a prenderti quello che ti spetta.

adia Fanchini un polsino di Javier Zanetti Ncon limmagineha ( molto interista), una(collaappeso allo zaino nina della Madonna al collo molto credente), due sorelle in Coppa del Mondo (Elena e Sabrina) e un coraggio (talento, forza, animo, chiamatela come preferite) che se fosse disciplina olimpica, non basterebbe loro. Poco pi di due anni fa si frantumata ginocchia e sogni olimpici contro una porta di un superG, a St. Moritz. Aiuto,

Palazzo di vetro
di RUGGERO PALOMBO

laPuntura
di ROBERTO PELUCCHI

Lanalisi

f
Gli appelli a Balotelli si sprecano, tutti chiedono che faccia quella benedetta telefonata a Prandelli. Ma Mario non banale. Prima o poi comunicher, a modo suo. Magari mander segnali di fumo. Certo, incendiare un altro appartamento gli verr a costare un po.

Il ministro Gnudi e quel silenzio che non convince


Legge Carraro, vede Petrucci e tace, arriveranno nuovi tagli per il Coni?

QUANDO IL GIOCO SI FA DURO... TOCCA AL MEGLIO: IBRA-DEL PIERO


di PAOLO CONDO

er scrivere questi non abbiamo chiesto lautorizzazione a Marotta n siaPscusati con Galliani, epensieri speriamocibene mo dunque perch una pace cos vivace non lavevamo vista mai: siglata la tregua necessaria per continuare a indirizzare la Lega, tra Milan e Juventus sono ripresi a volare sarcasmi, smentite e puntualizzazioni, parola che contiene troppe zeta per non risultare urticante. Detto che fino a quando non vengono tirati in ballo gli arbitri la lite risulta perfino divertente, veniamo a questo sabato di anticipi, col Milan in campo al tramonto a Palermo e la Juve a seguire nella sera piemontese: per evitare accuse di favoreggiamento, il meteo annuncia la par condicio a quota 10 gradi. Considerato quanto successo sabato, e i tre lunghissimi turni che Ibra ha visto dalla tribuna, rispolveriamo pure una vecchia massima: quando il gioco si fa duro, i duri cominciano (in questo caso tornano) a giocare. Malgrado lassenza forzata del suo leader, il Milan sopravvissuto pi che bene al febbraio terribile, rilanciandosi in

laVignetta
di STEFANO FROSINI

TwitTwit
Il ministro Piero Gnudi, a destra, pedala in compagnia di Romano Prodi ANSA

IL CINGUETTIO DEL GIORNO

ha visto sulla zetta dello Sport la letteM artedFranco CarraroGazra aperta di che peraltro gli era stata gi recapitata privatamente luned sera. Mercoled ha incontrato per quasi unora Gianni Petrucci e Lello Pagnozzi, che per rendere pubblici i temi e le risultanze del colloquio hanno poi dovuto scriversi un comunicato per conto loro. Si fatto sabato ed diventato assordante il silenzio del ministro dello Sport Piero Gnudi. Usi ad obbedir tacendo, cos si diceva un tempo dellarma dei carabinieri e sembra proprio che Gnudi, nei confronti del suo Generale di riferimento, il presidente del Consiglio Mario Monti, si regoli allo stesso modo. Sia chiaro, luomo squisito e lo possiamo testimoniare personalmente, avendolo intervistato il 31 gennaio a Bologna. E riserbo e prudenza sono qualit certamente apprezzabili nel rappresentare un Governo che nel giro di tre mesi ha fatto pi cose di quante non ne siano state messe insieme dalle precedenti legislature. Detto questo, per, Gnudi deve anche capire che due parole (pubbliche) in croce, magari scritte cos si risparmia la troppo facile ironia di certi quotidiani, questo povero sport italiano forse le merita. E stato preso metaforicamente a schiaffi su Roma 2020, e questo pu anche starci, la ragion di Stato (e i buffi del medesimo, non certo del Coni) hanno prevalso sul sogno olimpico. Una sconfitta incassata con una certa signorilit, dopotutto. E ora che attra-

verso lettere aperte e incontri riservati ma ufficiali si prova a guardare avanti, beh, un qualche segnale di fumo sarebbe particolarmente gradito. Si trattasse anche solo di una piccola parola di conforto. Il Coni mostra un ottimismo di facciata. Lo stesso con cui ha incassato la lettera aperta di Carraro, apprezzata ma al tempo stesso non interamente condivisa: che bisogno cera di tracciare due strade e non una soltanto per il futuro finanziamento dello sport italiano? Perch indicare quale soluzione, sia pure subordinata a quella del finanziamento certo e diretto, anche la nascita di un ministero dello Sport con portafoglio? Unipotesi che comunque, stando alle ultime indiscrezioni, sembra almeno per ora non sfiorare lattuale Governo. Daltra parte, il silenzio di Gnudi ricorda un po troppo da vicino laccoglienza, gelida, che ebbe presso Monti il bellissimo studio di fattibilit su Roma 2020. Per dirla tutta, la speranza che sia questo Governo a risolvere lannosa questione del finanziamento certo piuttosto remota, e anche a proposito dei 400-410 milioni lanno sui quali il Coni si attesterebbe volentieri (408 nel 2012), sar meglio che Petrucci e Pagnozzi incrocino le dita. In compenso Gnudi pare stia davvero sprintando, come ama fare in bicicletta, sul fronte legge sugli stadi, quella originale, extra Lotito. Beh, arrivasse presto a destinazione almeno quella, sarebbe un segnale. Silente, ma pur sempre un segnale.

DAN PETERSON
mitico coach del basket

Il calcio mondiale non pu fare a meno della tecnologia. La NFL usa video per valutare ogni meta. Ogni meta. Lezione.
@therealcoachdan

campionato, col successo di Udine risultato-chiave, e portandosi a distanza di sicurezza in Champions con i quattro gol segnati allArsenal. Dal pozzo delle sue infinite qualit Zlatan Ibrahimovic estrae di rado il senso della misura, e non parliamo tanto delle discussioni (ehm ehm) quanto dellincapacit di non spendersi fino allultimo grammo di energia; Ibra un generoso che gioca come se non ci fosse un domani, atteggiamento che gli costato spesso gironi di ritorno pi accidentati e incidentati di quelli dandata. Costretto a riposare dalla squalifica, Zlatan ha saltato Udine ed esploso contro lArsenal, tirando una riga sulle sue grigie statistiche nei grandi match; difficile sia stato un caso, facile che lulteriore periodo di tribuna gli abbia permesso un pieno di forze per durare fino a giugno. Il Milan a Palermo trova una squadra di taglia media che in casa abituata a farsi tempesta, e che al campionato non chiede un piazzamento ma qualche risultato eccitante; attaccher, rendendosi pericoloso ma aprendo spazi dietro. E una buona situazione per Allegri, che pu dividersi con Galliani il merito di aver rilanciato Muntari: lhanno trovato in uno scantinato dellInter, coperto da vecchi manifesti impolverati, e in meno di un mese lhanno ristrutturato centrocampista di lotta e di governo. Sinceramente non pareva possibile, dunque chapeau. La Juve andr in campo conoscendo il risultato del Milan, e consapevole che in ogni caso sei punti fra Chievo oggi e Bologna mercoled le restituirebbero il primato in solitaria. La possibilit che stasera giochi Del Piero dallinizio - evento ormai raro come una crociera che fili liscia - regge il cartellone del primo duello. Il Chievo ha una classifica serena come il Palermo, ma giocando in trasferta si sentir moralmente autorizzato a parcheggiare lautobus sulla linea di porta. Conte ha detto pi volte che in questo tipo di gare alla Juve manca lattaccante in grado di inventare un gol dal nulla, e ascoltandolo tutti abbiamo pensato ma... Del Piero?. Stasera il punto interrogativo potrebbe diventare esclamativo. twitter@PaoloCond
RIPRODUZIONE RISERVATA

Zlatan Ibrahimovic, 30 anni, attaccante FORTE

FABIAN CANCELLARA
ciclista, oggi alle Strade Bianche

ilCommento

GALLIANI & AGNELLI LA PICCOLA PACE AMICI IN AFFARI MA NEMICI SCUDETTO


di UMBERTO ZAPELLONI

2 marzo. Tempo pazzo in Italia. Un anticipo destate


(il termometro dellauto indica 24) @f cancellara

per gli affari, nemici per lo scudetto. A micipunzecchiarsi tenendosi debitamente La musica non cambia. Milan e Juve continuano a a distanza anche se Galliani e Agnelli hanno fumato il calumet della pace per varare la nuova governance in Lega con Beretta sempre in sella. La telefonata dellaltro giorno di Agnelli a Galliani, quella svelata dalla Gazzetta gioved mattina, ha prodotto una pace armata giusto per gli interessi di bottega. Non poteva essere altrimenti, visto che chi ha ricevuto le scuse per un comportamento sgarbato, poi ha cercato di trasformarle in scuse totali coinvolgendo nel discorso anche Andrea Pirlo, la bandiera che adesso sventola sulla sponda opposta. Daltra parte se io litigo con un amico trattandolo male e poi gli telefono per chiedergli scusa, come mi devo sentire se poi quellamico va a raccontare tutto in giro... Il Milan ci ha tenuto a precisarlo subito. Le scuse di Galliani sono personali, ma resta lirritazione per la strategia della tensione montata ad arte dal club bianconero prima del big match di sabato scorso. Parole pesate e ufficialmente pubblicate sul sito ufficiale. Come dire non illudetevi, la guerra continua. Non passa-

LUCA DOTTO
nuotatore

Una ragazzina scopre instagram


(a Rossella Fiamingo, schermitrice) @dottolck

no che pochi minuti e da Milanello a Vinovo anche Allegri e Conte ricominciano a prendersi a pallettate. Scuse alla Juventus? E di cosa dobbiamo chiedere scusa? E stata la Juve a montare il teatrino ha detto il conte Max dopo aver chiesto il permesso a Marotta. Siamo imbattuti e in questa posizione perch ce lo meritiamo, nessuno ci ha regalato nulla, ha replicato Conte. Veleno in pillole. Altro che pace. Ma in fin dei conti giusto cos. Non possiamo pretendere che chi lotta per lo scudetto sia disposto a regalare dei favori allavversario di turno. Limportante restare nei limiti della correttezza e del fairplay. Le battute tanto care allAvvocato Agnelli, ma anche allavvocato Prisco, non hanno mai fatto male nessuno e neppure falsato dei campionati. Mettere un carico da novanta ad ogni fischio arbitrale pu invece produrre i risultati che abbiamo visto sabato a San Siro, quando i tifosi alla fine si sono comportati anche meglio dei dirigenti. Da questa sera per fortuna si gioca. Speriamo che gli arbitri vedano tutto. Per il bene loro, ma soprattutto del campionato. Milan e Juve non sono in guerra, sostengono Galliani e Agnelli, ma la pace unaltra cosa e un fischio sbagliato potrebbe far davvero dei danni. twitter@uzapelloni
RIPRODUZIONE RISERVATA

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

SCOMMESSE
SPECIALE PER GAZZETTA

Il Granada Over E con il Valencia diventa il doppio


Il Werder Brema vittorioso a Berlino a 2,60 Il 2 del Reading vale 2,25, il 7o No Goal a 1,90
Inghilterra, Spagna, Germania e Francia: questa settimana apriamo i giochi con una multipla che attraversa i principali campionati esteri. Si parte dalla difesa poco affidabile del Blackburn, fino ad arrivare alla scarsa vena dattacco del Sochaux. Nella seconda giocata spazio alle seconde linee, tra Serie B, Ligue 2 e Championship inglese.
Prima multipla Contro il City il Blackburn ha confermato tutti i suoi problemi in difesa: altri 3 gol subiti che portano il passivo stagionale a 59 reti e gli Over centrati fino a qui a 19, pi di chiunque altro in Premier League. In casa contro lAston Villa un altro match da almeno 3 reti

Seconda multipla In casa Per

totali si gioca a 1,85. In attacco, per i Rovers va un po meglio, visto che sono anche la prima squadra per Goal collezionati (21 in 26 partite), un altro si gioca a 1,65. Seguiamo la striscia Over spostandoci dalla Premier alla Liga, dove la squadra pi calda del momento il Granada, che ne conta 9 di fila. Affronta il Valencia in casa (3 consecutivi) e lesito alto una scommessa golosa al doppio della posta. Occhio anche alla voglia di riscatto del Valencia, che ha perso le ultime 2 e in campionato non vince fuori casa da novembre: il 2 si gioca a 2,00. Hertha Berlino a picco in Bundesliga dopo 6 sconfitte consecutive: pu approfittarne il Werder Brema per rimanere

in zona Europa. La missione in quota non delle pi semplici e il 2 si gioca a 2,60, contro il 2,50 per linversione di marcia dei padroni di casa. Nel caso si pu virare sulla tendenza Over del Brema fuori casa: 8 in 12 incontri e un altro match con questo esito si gioca a 1,75. C poco da divertirsi con il Sochaux, che ha il peggiore attacco del campionato francese e ha chiuso le ultime 10 gare tutte con lUnder. Logico prevederne un altro nella gara interna contro il Valenciennes - che pure lo ha centrato nelle ultime 3 - dove vale 1,57. Per i padroni di casa si segnalano anche 9 No Goal nelle ultime 10, unopzione da 1,80.

lapertura della seconda multipla puntiamo sul record di imbattibilit di Michele Arcari: 810 senza subire reti per il portiere del Brescia che tradotto in scommessa indicano i 9 No Goal consecutivi centrati dai biancoazzurri. Contro il Gubbio il decimo si gioca a 1,78, mentre per una gara da Under (sarebbe l8o di fila per i lombardi) la proposta a 1,53. In Ligue 2 il Nantes ha una buona occasione di avvicinarsi alla zona promozione. Basta vincere contro il Le Havre, che fuori casa non proprio irresistibile (3 ko nelle ultime 4 e in trasferta non vince da ottobre). Il segno 1 unopzione che stuzzica la giocata a 1,95. Lalternativa che convince il No Goal (3 di fila per il Nantes), piazzato a 1,80. Ci spostiamo in Championship, dove la squadra da seguire il Reading: 5 vittorie consecutive senza subire reti. Il sesto centro, nella trasferta con il Millwall, unidea da 2,25, ma intriga pure il 7o No Goal consecutivo, a 1,90. Per il Reading si segnala anche una serie di 6 Under, bancato a 1,65. Quando gioca fuori casa un disastro: nelle trasferte della Championship il Coventry ha ottenuto solo 3 punti in 16 gare e negli ultimi 9 turni esterni sempre andato ko. Questa volta fa visita al Leicester e le quote parlano chiaro. Dovrebbe arrivare un altro scivolone con il segno 1 che vola basso a 1,53.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la giocata

La quota del decimo No Goal del Brescia. In Serie B, infatti, Michele Arcari non prende gol da 810 minuti, per 9 No Goal consecutivi. Un record che stuzzica le scommesse. Contro il Gubbio, unaltra partita dei biancoazzurri senza prendere gol si gioca a 1,78, mentre per un Under (sarebbe l8o di fila per i lombardi) la proposta a 1,53.

1,78

SCOMMETTIAMO

Taccuino
SERIE A/1

A CURA DI

Bologna favorito Il 2 del Novara a 5


Con lUdinese andata male, ma col Novara al DallAra il Bologna parte favorito a 1,70, gli azzurri (1 vit toria nelle ultime 10) sono lontani a 5,00, con il pari a 3,50. Under rosso blu (ne hanno 17) a 1,70.

la X. Almeno 3 reti sono offerte a 1,85; il Goal a 1,70.

SERIE B/1

Con Verona conviene Il 2 vale 3,15


Verona a un soffio dalla zona che porta alla promozione diretta in A. Oggi va trovare la Samp e la possi bilit di agganciare Torino e Sassuo lo invita al rischio 2, a 3,15. In alter nativa X2 a 1,60 e lUnder a 1,63.

SERIE A/2

Fiorentina obbligata SERIE B/2 L1 col Cesena a 1,55 Tra Empoli e Livorno Fiorentina a 4 dalla zona re trocessione: urgono 3 punti domani il pari quota 2,85
col Cesena. Il tabellone favorisce Rossi a 1,55. I bianconeri hanno il peggior attacco del campionato: il No Goal ci pu stare a 1,83. Empoli terzultimo e a secco di vittorie da 9 turni. Nel derby con il Livorno l1 tenta a 2,35. Pari e suc cesso amaranto a 2,85 e 3,00, il Go al (8 di fila per il Livorno) a 1,78.

SERIE A/3

Tra Lecce e Genoa Over a 1,85


Tira aria di Over tra Lecce e Genoa, che ne hanno complessiva mente 28. Domani al Via del Mare i giallorossi partono a 2,15, mentre i rossoblu, a secco di vittore da 4 gior nate, inseguono a 3,30, alla pari con

SU SKY

Cambini e Grapes sui canali 200 e 201


Continuano gli appuntamenti su Sky con Adam Grapes e Giorgio Cambini: i quotisti Snai oggi e doma ni saranno in collegamento sui cana li 200 e 201.

RCS

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

Roma favorita nonostante il -7


La vittoria nel derby a 2,25 contro il 3,10 del successo laziale
ALESSANDRO GIANNACE AGIPRONEWS

Le quote
A CURA DI

PREMIER LEAGUE

I pronostici non li puoi fare, bisogna vedere tante componenti, non puoi sapere che partita verr fuori. Edy Reja si blinda dietro un atteggiamento schivo nelle dichiarazioni pre-derby, al contrario dei quotisti e degli scommettitori che invece spulciano numeri e statistiche di Roma-Lazio e con i numeri in lavagna raccontano lennesima sfida made in Rome. Vince chi sta peggio, si diceva fino a qualche tempo fa. Cos non stato a ottobre quando il derby and alla Lazio - partita a mille, favorita nelle quote con l1 biancoceleste che allora pagava 2,50 - cos adesso che la Roma sotto la Lazio di sette punti, ha preso quattro sberle dallAtalanta, ma favorita. Certo, il margine stretto, con i giallorossi, piazzati a 2,25 (nonostante la moderata paura di Walter Sabatini) contro il 3,10 su un altro successo di Reja.
Con o senza Totti Al di l delle

I NUMERI

i derby giocati da Totti, 10 vittorie giallorosse, 10 biancocelesti e 9 pareggi

29

3,40
la quota di un penalty nel derby romano. Negli ultimi 5, altrettanti rigori fischiati

vale invece un rosso in Roma-Lazio, 3,75 la quota per tutte le altre gare di A

3,00

tradizioni e delle leggende metropolitane, affidabili o meno che siano, i numeri del derby raccontano unincredibile storia fatta di tensioni esasperate, attese brevi o interminabili e alternanze quasi meccaniche. La prima statistica per chi ama i pareggi di bilancio: i 29 derby di Roma con Totti in campo sono finiti con 10 vittorie giallorosse, 10 biancocelesti e 9 pareggi: arrotondare il totale delle X una scommessa da 3,30. Poi c una tesissima serie di precedenti, caratterizzati da rigori ed espulsioni che trova sbocco anche sulla lavagna delle scommesse. Negli scorsi cinque incontri sono stati dati altrettanti rigori e tirati fuori quattro cartellini rossi. La corrispondenza in quota quasi matematica: nella scommessa sullassegnazione di un penalty, Roma-Lazio viaggia a 3,40, con la media delle altre partite di A intorno a 3,60. Ancora pi evidente linfluenza dei precedenti nella giocata sulle espulsioni. Un rosso nel derby vale 3,00, ben al di sotto del 3,75 per tutte le altre partite di Serie A.

Il capitano della Roma Francesco Totti, 35 anni, alla 20a stagione con la maglia giallorossa

Con o senza gol Quanto alle alternanze, la mela del derby si spacca quasi perfettamente in due se si prendono in considerazione le scommesse sulle marcature. Ad esempio quelle sul minuto del primo gol. Negli ultimi dieci confronti successo cinque volte che biso-

gnasse aspettare la ripresa per sbloccare la gara, mentre quattro volte si partiti con un gol quasi subito, entro il 15o minuto. I quotisti strizzano locchio allipotesi di una rete a ciel sereno, come quella di Osvaldo nella gara dandata (al 5) o come quello di Pandev nel 2009 (al 2) e dicono che unesultanza entro il primo quarto dora lopzione pi probabile a 3,50, mentre si sale a 6,25 per un gol oltre il 46, o a 10,00 per uno nei 15 minuti finali. Ancora alti e bassi in quota: leggera tendenza a favore di Over e Goal (sono 6 nelle precedenti 10) ma il dato curioso che nella striscia delle ultime nove partite c stata unalternanza perfetta tra le combinazioni dei due esiti. A un anno da Over e Goal sempre seguito uno da Under e No Goal e viceversa. Tenendo conto della formula (a ottobre fin 2-1 per la Lazio), questanno dovrebbe essere un derby basso, con lUnder a 1,80 e il No Goal a 2,02. Ma per fortuna Roma-Lazio non matematica pura, ma un derby con la sfida annunciata Totti-Klose e un Borini determinato a lasciare il segno alla sua prima esperienza: il Goal a 1,65, lOver poco pi su a 1,85.
RIPRODUZIONE RISERVATA

3,50
Il 5-2 contro il Tottenham ha risollevato lumore in casa Arsenal, ora unaltra grande attende Wenger (foto) e i suoi. Oggi c il Liverpool e il blitz allAnfield vale 3,50; la vittoria dei Reds paga 2 volte la posta.

PREMIER LEAGUE

1,95
Decisamente pi semplice per il City che ospita il Bolton ultimo in classifica. Per il club di Mancini (foto) il segno 1 si gioca rasoterra a 1,10. Conviene rinforzarlo con lhandicap a 1,95. Il 2 degli ospiti vale 20.

LIGA

1,05
La vittoria del Bara sullo Sporting Gijon vale 1,05. Meglio concentrarsi sul No Goal: per Messi (foto) e compagni solo 1 nelle ultime 9 in Liga, per gli ospiti 1 nelle ultime 5: lopzione a 1,47 (con il Goal a 2,40).

La scommessa impossibile
di CARLO PELLEGATTI

TROTTO LA DOMENICA OFFRE UN GP

Mack Grace in pole a Firenze


ti, affidato alla guida di Enrico Bellei, potr sfruttare al meglio la posizione di lancio al centro della prima fila e una volta in testa potrebbe essere difficile per tutti riuscire a venirne a capo. Tra quelli che ci proveranno ci sar un altro allievo di Colletti: quel Locomotion Om che in un anno ha compiuto progressi importanti. Irambo Jet, che sulla pista vanta precedenti interessanti, completa il trittico dei pi probabili protagonisti cui possono aggiungersi Mirtillo Rosso, positivo a San Siro nel Locatelli, e Nephenta Lux. Il week-end ippico segna il ritorno del grande trotto sulle piste di casa nostra con lAndreani ad Aversa, prima tappa del circuito dei 4 anni, e il Ponte Vecchio a Firenze. Questultimo sar il fulcro della domenica ippica, una corsa giunta alla 66a e ultima edizione nella configurazione attuale, visto che tra poche settimane il vecchio ippodromo del trotto delle Mulina sar smantellato e gli amanti delle redini lunghe si trasferiranno nella nuova pista allinterno dellippodromo del galoppo. Unedizione comunque interessante e con un favorito plausibile come Mack Grace Sm. Il pupillo di Lucio ColletTra le vittorie di Mack Grace, il Renzo Orlandi 2011 a Modena
PERRUCCI

Xango e Voldemort Aragoni in agguato


Sar la giornata di Paolo Aragoni? Domani, nel grande spettacolo offerto dalle Capannelle, il fantino nato a Ozieri monta solo in due corse, ma pu anche regalare ai suoi tifosi un prestigioso bis. Con Xango, nel Premio Brunellesca, pu sfruttare la forma del cavallo, terzo al rientro davanti a quel Sagittario, primo nella Tris di marted scorso, poi quarto vicino a Bedetti e Seul Blue, cavalli di altra caratura rispetto agli avversari di domani. Il colpo per pu essere un altro. Voldemort di Gianfranco e Gianluca Verricelli, che, nella duplice trasferta a Cagnes sur Mer, arrivato primo e terzo, contro cavalli francesi di buon livello. I chili domani sono tanti nel tradizionalmente complicato Premio Optional, ma se ripetesse le prestazioni in Costa Azzurra, sarebbe molto dura batterlo. Poi, invece che davanti a un piatto di coquillage, il suo entourage potrebbe festeggiare con un cacio e pepe, altrettanto squisito!

SERIE A BASKET

3,40
In classifica sono separate da 4 punti, sono anche favorite per lo scudetto: Siena (a 1,50) e Milano (a 5,00) allo scontro diretto in campionato con le quote per i toscani: 1 a 1,25, il blitz di Scariolo sale a 3,40.

RUGBY

1,28
Nel recupero con lIrlanda le quote dicono che la Francia pu agganciare il Galles in vetta al Sei Nazioni. Tutto facile per la nazionale di Philippe Saint-Andr, il successo a 1,28. Il colpo dei verdi a 3,60.

Le altre Il galoppo segna il ritor-

no delle grandi corse in erba alle Capannelle con un programma godibilissimo riservato in gran parte ai velocisti, mentre a Pisa si celebra Federico Regoli con una corsa bellissima e incerta nella quale Marshade e Ragtimeband sono, forse, i migliori.
RIPRODUZIONE RISERVATA

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

MONDO

Mancini con Prandelli Mario il migliore Ma deve cambiare


Lallenatore del City su Balotelli: Nessuno come lui in Italia. Noel Gallagher esalta lattaccante: E rock
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE

I NUMERI

4
13

OGGI LINTERNATIONAL BOARD

i gol stagionali Balotelli ha segnato finora 13 reti con il Manchester City in questa stagione tra Premier (10), Champions League (2) e Coppa di Lega inglese (1).

Blatter accelera sui gol-fantasma S alla tecnologia


LAGENDA LE QUESTIONI DA TRATTARE

STEFANO BOLDRINI LONDRA

Un rocker perfetto. Il maggior sostegno a Mario Balotelli, nella settimana dellesclusione dalla Nazionale in nome del codice etico ma ora tutti a rimpiangerlo arriva da Noel Gallagher, storico fondatore degli Oasis con il fratello Liam. Ieri il musicista ha incontrato Mario a Carrington, il centro sportivo del Manchester City, dove poco prima Roberto Mancini aveva difeso le ragioni di Prandelli, pur ribadendo che Mario il miglior attaccante italiano.
Musica, maestro Nelle ore tristi della scomparsa di Dalla, il connubio note e pallone sempre vivo in Inghilterra. La scorsa settimana Noel Gallagher ha tenuto un concerto a Londra e ha dedicato una canzone a Mario: Ok, lui un calciatore, ma scommetto che se avesse preso uno strumento sarebbe stato perfetto. Sono orgoglioso di lui al City. Sembra freddo, quando gioca. E un rocker totale. Balotelli, che a Manchester ha scoperto di essere un cult per lambiente musicale si cimentato anche come dj - ha gradito. Con le note tutto bene, con il calcio c sempre qualche problema, persino dopo il gol al Blackburn e la maglietta con dedica alla fidanzata. Lesclusione dalla Nazionale, figlia della squalifica di 4 giornate per lo scontro con Parker in City-Tottenham, ha fatto male perch i segnali erano stati di natura completamente diversa. Ieri Mancini ha cercato di conciliare le due posizioni: le ragioni di Prandelli con la giovent di Mario: Credo che Pran-

le giornate di squalifica Lattaccante azzurro ha rimediato in questa stagione 5 turni di stop in campionato e 3 nelle coppe europee (ma eredit della precedente Europa League).

Coppia dassi Qui sopra, da sinistra, la rock-star inglese Noel Gallagher, 44 anni, tifoso del City, e Mario Balotelli, 21, attaccante

delli vada capito. Sappiamo tutti che Mario un grande giocatore, ma deve curare i comportamenti. Quando una Nazionale si presenta a un Europeo e si affrontano poche gare, bisogna essere disciplinati. Mario giovane e pu migliorare, ma con lui pu sempre accadere di tutto. Deve capire che quando sta in campo deve concentrarsi sulla partita, sui compagni di squadra, sul pallone e sui movimenti. Non deve pensare ad altro.
Oggi Bolton Mario ha scontato ben 8 turni di squalifica questa stagione, ma 3 erano maturati lanno scorso in Europa League. Ha segnato 13 gol nelle varie competizioni, terzo bomber di un attacco dove Aguero a quota 21 e Dzeko a 18. Oggi, contro il Bolton, queste cifre potrebbero essere aggiornate, ma le parole di Mancini sono un invito a non sottovalutare lavversario: Le squadre che lottano per non retrocedere giocano con uno spirito particolare. Noi sappiamo so-

lo una cosa: dobbiamo vincere tutte le gare che restano perch solo cos potremo prenderci la Premier. Mancini non si aspetta regali dal Tottenham, che domani ospiter il Manchester United: Credo che lo United vincer sempre. Oggi rivedremo il City che ha travolto il Blackburn: Aguero e Balotelli in campo, Dzeko in panchina.
Rabbia Arsenal La prima gara di questo turno di Premier va in scena allAnfield: Liverpool-Arsenal. Wenger furibondo con il Belgio per aver utilizzato Vermaelen nellamichevole con la Grecia di mercoled: Thomas aveva problemi al ginocchio, ma stato costretto a giocare. E una mancanza di rispetto e ora ci faremo sentire con la Fifa. Sono arrabbiato anche con gli olandesi. Van Persie aveva un dolore allinguine, ma stato in campo 45 minuti. Le partite internazionali stanno aumentando e per i club un grosso problema.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i suoi club Balotelli ha giocato con Lumezzane (2001-2005), Inter (2006-2010) e Manchester City (dal 2010).
GDS

DAL NOSTRO INVIATO

FABIO LICARI BAGSHOT (Inghilterra)

mai in decisione: di sicuro sarebbe meglio di inguardabili barriere semoventi.


Arbitri-tecnologia? Ma il momento cruciale del Board riguarder arbitri di porta e tecnologie sul gol fantasma. Per Blatter, la Fifa pu accogliere solo una delle due soluzioni: per questo metterebbe offside la proposta Platini che non la prenderebbe bene (negli ultimi tempi ha ammesso la delusione per le mosse di Blatter e oggi non sar qui). In tanti, nella Fifa e non solo, cercano di convincere Blatter ad accettare entrambe: che ci ripensi? Il Board valuter gli ultimi risultati degli arbitri di porta in Champions ed Euroleague. Ma sar decisivo il test a Euro 2012: baster una decisione azzeccata o sbagliata, su un gol-non gol, per lanciare o affossare la proposta. Hawk-eye avanti Invece sulla

FRANCIA MONTPELLIER A DIGIONE

GERMANIA

SCOZIA DEBITI OLTRE I 10 MILIONI

Il Paris SG aspetta lAjaccio: Ancelotti sogna il sorpasso Deschamps perde Valbuena


PARIGI (a.g.) Il duello a distanza tra il Psg di Carlo Ancelotti e il Montpellier del bomber Olivier Giroud, riparte con due sfide ostiche per entrambe le candidate allo scudetto. Il club della capitale accoglie lAjaccio, in piena lotta per la salvezza. Solo sei i precedenti, di cui uno in B, con tre vittorie per i parigini, due pareggi e una sconfitta, per lultima partita del 2006 (2 4). Il Montpellier, leader, ha affrontato solo in B il Digione, vincendo solo una volta. Ancelotti (che a RaiSport ha ribadito Pato ci piaceva a gennaio e potrebbe piacerci anche a giugno), dopo due pareggi consecutivi, vuole solo i tre punti. A Parigi c fiducia perch il 4 4 di Lione ha rivelato lo spirito di squadra tanto agognato dallex rossonero. Il Marsiglia, eurorivale dellInter in Champions League, ospita il Tolosa, ma per Didier Deschamps emergenza infortuni. Dopo Remy e Mbia, si ferma anche Valbuena, out 10 giorni. In dubbio pure Andr Ayew.
26a GIORNATA Oggi: Digione Montpellier; Lilla Auxerre; Marsiglia Tolosa; Nancy Lione; St. Etienne Evian; Sochaux Valenciennes; Bordeaux Nizza. Domani: Caen Brest; Psg Ajaccio; Lorient Rennes. CLASSIFICA Montpellier 53; Psg 52; Lilla 46; St. Etienne 43; Lione, Rennes, Tolosa 40; Marsiglia 39; Bordeaux 36; Valenciennes 30; Brest 29; Evian, Caen, Lorient 27; Digione, Ajaccio 26; Nizza, Nancy 23; Auxerre 22; Sochaux 20.

Ribery in dubbio Rehhagel sfida il suo passato


MONACO DI BAVIERA (m.d.i.) La Bundesliga saluta il nuovo presidente della federcalcio tedesca, Wolfgang Niersbach e vede il Bayern (in dubbio Ribery) in cerca di conferme a Leverkusen. Attesa per Hertha Werder: il neo trainer berlinese, Rehhagel, sfida la squadra che ha condotto a due titoli tedeschi.
24a GIORNATA Oggi:

Rangers, caduta senza fine Si taglieranno i giocatori per evitare il fallimento


LONDRA Unaltra pagina nera per i Rangers di Glasgow, il club che sta morendo in Scozia, affogato dai debiti. Ieri, in cima a una giornata cominciata con le voci di 11 giocatori liberi di trovarsi unaltra squadra, lannuncio che calciatori e personale potrebbero essere tagliati la prossima settimana per dimezzare il costo del lavoro. Lalternativa quella di una riduzione del 75% di tutti i salari. E stato tutto rinviato di qualche giorno per non compromettere la gara con gli Hearts, ma la situazione drammatica. Il buco di 9 milioni di sterline (quasi 11 milioni di euro): tasse e Iva non pagate. Ma il deficit, se non si interverr subito, raddoppier entro fine giugno: si prevedono altri 10 milioni di debiti. In Gran Bretagna non si fanno sconti e dal 14 febbraio, dopo mesi di calvario, sono arrivati la penalizzazione di 10 punti e lamministrazione controllata. I curatori fallimentari mandano messaggi rassicuranti: Faremo di tutto per salvare un club cos glorioso. Ringraziamo i tifosi per il loro sostegno in un momento simile, ma aggiungono: Bisogna risparmiare un milione di sterline al mese fino a giugno. Il calcio, a Glasgow, ha orizzonti decisamente pi larghi di quelli sportivi. La contrapposizione Celtic Rangers anche religiosa: cattolico il Celtic, protestanti i Rangers. La notizia che il Celtic avrebbe potuto anticipare ai Rangers una parte dellincasso del prossimo derby stata un autogol: meglio sparire che sopravvivere con il sostegno dei nemici.
bold

Vedere a Brasile 2014 un gol fantasma tipo quello di Lampard in Sudafrica? Preferirei morire. Platini non daccordo, ma spero di convincere il Board ad andare avanti con la tecnologia. Non c gara con Sepp Blatter: appena arrivato nel (chiss quante stelle-lusso) Pennyhill Hotel, verde campagna del Surrey, sud-est di Londra, al boss Fifa basta una frase da melodramma per mandare tutti al tappeto: 1) Platini, che vuole gli arbitri di porta, un po retrogrado; 2) lui sogna il bene del calcio; 3) lui si sforzer di convincere il Board (dimenticando che 4 voti su 8 sono suoi). La sfida cominciata e finir il 2 luglio con il Board straordinario di Kiev, segnando una ferita tra i due capi del calcio mondiale.
Tripla sanzione Ma Kiev lonta-

Leverkusen Bayern; Friburgo Schalke; Hertha Werder; Amburgo Stoccarda; Kaiserslautern Wolfsburg; HannoverAugsburg; Borussia D. Mainz. Domani: Norimberga Borussia M.; HoffenheimColonia. CLASSIFICA Borussia D. 52; Bayern 48: Borussia M. 47; Schalke 44; Leverkusen 37; Werder 36; Hannover 34; Stoccarda, Hoffenheim 29; Norimberga 28; Mainz, Amburgo, Wolfsburg 27; Colonia 24; Augsburg 21; Hertha 20; Kaiserslautern e Friburgo 18.

na e oggi c il Board ordinario ma non troppo visti i contenuti forti. Intanto dovrebbe essere abolita la tripla sanzione: in caso di fallo in area, che impedisce una chiara occasione da gol, non pi rigore ed espulsione (con squalifica) ma rigore e ammonizione. Tre punizioni sono troppo. Il rigore resta in casi indispensabili: parata di un difensore, fallo violento. Si decide a maggioranza relativa: 6 voti su 8. Con la Fifa compatta con i suoi 4 voti, bastano 2 federazioni britanniche su 4 per chiudere il conto. Gli allenatori vogliono il quarto cambio nei supplementari e la panchina lunga nelle qualificazioni mondiali: potrebbero essere accontentati. E poi altre questioni (vedi grafico), anche se per il velo delle donne (che la Fifa non consente) le implicazioni politico-religiose sono ampie. Spiace invece che, per lennesimo Board, lo spray fissa-barriere sia ancora in discussione e

tecnologia per il gol fantasma si decide gi qualcosa oggi. E cio quali saranno ammesse allultima fase di test, da marzo a giugno, prima della decisione del Board straordinario che ne autorizzer luso nei campionati 2012-13. Sono rimaste in corsa otto aziende per tre sistemi: 1) le proiezioni grafiche (tipo lhawk-eye del tennis che al momento in vantaggio); 2) le telecamere (tipo il sistema Cnr-Figc di Udine); 3) il pallone col chip. Dal Board arrivano pochi spifferi: la proposta italiana tra le pi economiche, circa 80mila euro a stadio, e prevede tre telecamere puntate su ciascuna porta (due ai lati, una dietro). I risultati sono elaborati da un computer e trasmessi allarbitro: i giudici rimproverano che, in caso di visuale coperta da giocatori in area, limmagine non diretta ma diventa una proiezione. In ogni caso sar una decisione politica oltre che tecnica: meglio saperlo prima.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

SERIE BWIN LA 29a GIORNATA


GUGLIELMO LONGHI

Prima i numeri: lattacco pi forte contro la difesa meno battuta, 56 gol segnati contro 18 incassati. Poi la classifica: Sassuolo secondo, Pescara quarto. Infine due allenatori divisi da tutto. Ecco perch Zeman contro Pea, sfida tra gli opposti che oggi attirer 20 mila spettatori, promette comunque sensazioni non banali.
La frenata Difficile dire se anche

I NUMERI

ANDATA E VELENI
La gara dandata, finita 1-1, ha avuto una coda polemica tra i due allenatori.

y
S

VERONA

stavolta finir secondo il solito copione zemaniano, e cio con un pieno di gol. Intanto le squadre non stanno attraversando un grande periodo, avendo vistosamente frenato nelle ultime due partite: un punto per il Pescara che ha pareggiato con lAlbinoLeffe e perso con la Reggina; due insipidi 0-0 in casa per il Sassuolo (Varese e Ascoli) che hanno provocato qualche malumore in un pubblico che gi non si distingue per passione. Al di l dello stato di forma, c poi la domanda di fondo: vincer latteggiamento iperoffensivo di Zeman o la cura della fase difensiva di Pea? Il rischio o la tattica? O le due forze uguale e contrarie si annulleranno? Landata era finita 1-1: Marchi dopo 16 secondi, pareggio di Gessa ai confini dellautogol (deviazione di Masucci) nel finale. Un pareggio che non era passato inosservato. Pensando allimpegno successivo, Zeman aveva punto il collega: Il Cittadella non verr a chiudersi, non fa parte della cultura del suo tecnico, Foscarini. Lui non ha lavorato con Mourinho, come Pea.... E Pea aveva replicato: Mi tengo il complimento e i 16 punti in classifica, oltre che i numeri del mio Sassuolo. Zeman abituato a creare molte occasioni, con noi il Pescara ha tirato in porta solo due volte.

I gol segnati dal Pescara (29 in casa, 27 in trasferta) che ha lattacco pi forte della serie B. Il Sassuolo ha realizzato 20 gol in meno rispetto al Pescara

56

Mandorlini si gode il +17 sulla Samp


GIANLUCA VIGHINI VERONA

Zdenek Zeman, 64, prima stagione a Pescara PIERANUNZI

Fulvio Pea, 45, prima stagione con il Sassuolo LIVERANI

Zeman contro Pea Sono mondi lontani


Rischio esagerato e prudenza: Pescara-Sassuolo anche lincrocio tra allenatori con idee agli antipodi
I gol subiti dal Sassuolo (10 in casa, 8 fuori), che con il Torino ha la difesa meno battuta della serie B. Il Pescara ha incassato 39 gol, pi del doppio

Zeman su Pea Il tecnico boemo aveva in pratica dato del catenacciaro al collega: Si vede che un allievo di Mourinho. Ora incontreremo il Cittadella che non si chiuder come ha fatto il Sassuolo.

S
Pea su Zeman Allievo di Mou? Lo considero un complimento e me lo tengo, come la classifica, oltre che i numeri del mio Sassuolo. Forse Zeman abituato a creare molte occasioni, con noi il Pescara ha tirato in porta solo due volte...

18

Idee diverse Oggi le posizioni si

sono un po sfumate. Pea: Non un campionato tra me e Zeman, ma la partita che le due squadre proveranno a vincere facendo prevalere la loro filosofia di gioco. Rispetto le sue idee e mantengo le mie. E lo dico il rispetto che si deve ad un allenatore come Zeman che sono trentanni che fa calcio: ma io ho una mia idea di calcio e cerco di metterla in pratica, n mi faccio influenzare dai giudizi altrui. Zeman: Abbiamo modi diversi di fare calcio, ma anche il suo pu essere spettacolare. Si pu giocare un bel calcio di-

fendendosi: ho visto spesso il Sassuolo e sa far gol con delle ottime ripartenze. Se Pea crede nella sua idea, giusto che continui a seguirla, anche perch sta raccogliendo grandi risultati. Alla frecciatina al calcio italiano comunque Zeman non rinuncia: E fatto cos: si pensa a non far giocare lavversario, mentre allestero lopposto, si pensa a costruire gioco e attaccare. Per portare la gente allo stadio bisogna cercare di offrire uno spettacolo divertente, non badare solamente a fare risultato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CORSA PROMOZIONE

Basta un dato per spiegare il campionato del Verona: i 17 punti di vantaggio sulla corazzata Sampdoria. Ecco perch Mandorlini se la prende comoda in vista della dura trasferta a Marassi: Abbiamo due risultati su tre, spiega sornione. Cio: il peso e la pressione sono tutti sulle spalle di Iachini e delle sua squadra. Del resto, il Verona andato ogni pi rosea previsione. Arrivato dalla Lega Pro ha espresso una continuit da Guinness fino a questo momento: negli ultimi quattro match ha preso, ad esempio, zero gol. In casa ha vinto nove gare consecutive (miglior striscia dal dopoguerra ad oggi). E, per ultimo ha atteso con pazienza che le altre giocassero i recuperi. Morale: oggi la vetta appena a due punti.
Lassenza Dall'andata molto

Da giocare altre 3 sfide tra le prime


Dopo quella di oggi tra Pescara-Sassuolo, si giocheranno altre tre sfide promozione tra le prime 4: Torino-Verona (30a giornata, luned 12, and. 3-1), Torino-Sassuolo (35a giornata, 14 aprile, and. 0-0) e Pescara-Torino (40a giornata, 12 maggio; and. 2-4)

cambiato. Anche nella consapevolezza dei Mandorlini-boys. Allora fin 1-1, forse un risultato che stava stretto proprio ai veronesi. A Mandorlini oggi mancher un elemento fondamentale come Tachtsidis, squalificato. Ma come sempre non si piange addosso: Abbiamo valide alternative. L'importante che ci sia un caterpillar come Hallfredsson, reduce dalla convocazione con la nazionale islandese.
RIPRODUZIONE RISERVATA

22
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

SERIE BWIN LANTICIPO DELLA 29a GIORNATA

E un Varese sempre pi bello


Neto Pereira e Kurtic scatenati, il Vicenza travolto. E adesso Cagni rischia
VARESE VICENZA 3 0
DAL NOSTRO INVIATO

ALEX FROSIO VARESE

GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 2-0 MARCATORI Zecchin al 28, Kurtic al 39 p.t.; Cacciatore al 43 s.t. VARESE (4-4-2) Bressan s.v.; Cacciatore 6,5, Troest 6, Terlizzi 6,5, Grillo 7; Zecchin 7, Filipe 6, Kurtic 7, Rivas 5,5 (dal 12 s.t. Nadarevic 6,5); Neto Pereira 7 (dal 31 s.t. Martinetti 6,5), Granoche 6 (dal 44 s.t. De Luca s.v.). PANCHINA Moreau, Pucino, Camisa, Plasmati. ALL. Maran 7. VICENZA (4-4-1-1) Frison 7; Tonucci 5, Zanchi 6, Martinelli 5,5, Giani 5 (dal 27 s.t. Paolucci s.v.); Gavazzi 5,5, Soligo 5,5 (dal 1 s.t. Pisano 6), Botta s.v. (dall8 p.t. Rigoni 5), Maiorino 5; Pinardi 5,5; Abbruscato 5,5. PANCHINA Pinsoglio, Bastrini, Brighenti, Baclet. ALL. Cagni 5,5. ARBITRO Palazzino di Ciampino 6,5. GUARDALINEE Santuari 5,5-Cucchiarini 6. ESPULSI Tonucci (Vi) al 42 s.t. per doppia ammonizione (gioco scorretto). AMMONITI Rigoni (Vi), Soligo (Vi), Martinelli (Vi) Pisano (Vi), Terlizzi (Va), Zanchi (Vi) gioco scorretto, Martinetti (Va) cnr. NOTE paganti 1.929, incasso di 17.509 euro; abbonati 2.194, quota di 14.415. Tiri in porta 5-1. Tiri fuori 7-4. In fuorigioco 2-1. Angoli 6-7. Rec.: p.t. 3, s.t 4.

E alla fine tutti in piedi, ad applaudire il Varese e Rolando Maran: il tecnico biancorosso aveva iniziato proprio da Vicenza, un girone fa, rimettendo subito in carreggiata una squadra smarrita, e proprio con il Vicenza legittima le proprie ambizioni playoff, scavalcando il Padova. I numeri sono tutti per Maran: 42 punti in 22 partite, 17 nelle ultime 7. E sempre i numeri rendono impietosa la situazione del Vicenza, che non vince da quasi tre mesi (Cagni a rischio), ha ottenuto appena 5 punti nelle ultime dieci partite e ieri sera solo una volta ha inquadrato la porta, con Pisano al 34 del secondo tempo, quando la partita gi andata da un pezzo.
In automatico Il Varese viaggia ormai in automatico, lungo li-

nee di gioco consolidate e arricchite dalla brillante intuizione sullutilizzo degli esterni. Zecchin, pi di Rivas, taglia verso il centro andando a occupare in movimento la posizione di trequartista, obiettivo ideale delle sponde lavorate di Neto e Granoche. Ad alta velocit, poi, il meccanismo funziona ancora meglio. Ed proprio qui la difficolt principale del Vicenza. Finch il ritmo basso, la squadra di Cagni appare solida. Ma quando la velocit cresce sembra una macchina dalle saldature lente, che comincia a perdere bulloni in corsa. Si aprono cos i varchi nei quali il Varese si infila e da cui nasce il primo gol, nato da un appoggio sbagliato e rimediato da Cacciatore a met campo: Neto si allarga a destra, punta Giani e appoggia a Zecchin che rifinisce con lesterno sinistro.
Prodezza Conta poco che sia il primo tiro del Varese nello spec-

una prodezza indirizza definitivamente il match gi prima della chiusura del primo tempo: destro allincrocio che vale da solo la serata. Definitivamente perch la reazione del Vicenza inconsistente: se c, nessuno la vede. E centra poco la prematura uscita di Botta (all8 per un colpo alla testa). Pinardi e Abbruscato navigano dispersi.
Ricambi sicuri La ripresa serve soprattutto a Maran per capire e far capire al campionato che la rosa allaltezza della classifica. Nadarevic entra al posto di Rivas (autore di un sinistro deviato da Frison) ed eleva la fascia sinistra al livello della destra dove imperversa Zecchin. Lala bosniaca combina con Neto al 21 ma trova prima Frison e poi Zanchi (lultimo ad arrendersi dei suoi). Nel finale lo stesso Nadarevic fa impazzire Tonucci che si becca un paio di gialli in sette minuti (sul primo larbitro lo aveva gi espulso, poi il controllo al tabellino aiuta Palazzino a evitare lerrore). E dalla punizione che segue un altro nuovo entrato, Martinetti, sfiora i riflettori in elevazione: Frison si oppone ma Cacciatore ribadisce. Tre a zero e tutti in piedi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lo strepitoso gol di Jasmin Kurtic, 23 anni, per il 2-0 del Varese IPP

h7 Il migliore
ZECCHIN (Varese) Un gol e tagli decisivi, a tratti imprendibile per gli avversari

chio: la squadra di Maran comanda con autorit dal principio, aiutata dalla spinta mancina di Grillo (sua la discesa - una delle tante - che innesca Neto gi al 4) e dalla lucida cerniera centrale Filipe-Kurtic. Un gradino pi su lo sloveno, che con

Cos oggi (ore 15) IL PRESIDENTE CESTARO CARICA IL PADOVA CHE NON VINCE DAL 28 GENNAIO
CLASSIFICA
SQUADRE PT TORINO 56 SASSUOLO 55 VERONA 54 PESCARA 52 VARESE 48 PADOVA 46 REGGINA 42 BRESCIA 42 BARI (-2) 39 SAMPDORIA 37 CITTADELLA 37 GROSSETO 37 JUVE STABIA (-4) 36 LIVORNO 30 VICENZA 29 CROTONE (-1) 28 MODENA 26 GUBBIO 26 ALBINOLEFFE 25 EMPOLI 24 ASCOLI (-7) 23 NOCERINA 18 PARTITE G V N P 28 16 8 4 28 15 10 3 28 16 6 6 27 16 4 7 29 13 9 7 27 13 7 7 28 11 9 8 28 11 9 8 28 11 8 9 27 8 13 6 28 10 7 11 28 9 10 9 27 11 7 9 28 7 9 12 29 6 11 12 28 6 11 11 27 5 11 11 28 6 8 14 28 5 10 13 27 6 6 15 28 8 6 14 28 3 9 16 RETI F S 34 18 36 18 37 25 56 39 37 25 39 29 47 36 30 26 34 31 32 23 33 36 30 36 38 35 30 33 31 42 29 37 25 42 26 39 28 42 32 45 28 38 34 51

VENTURA

BARI CROTONE
BARI (4-3-3) 1 LAMANNA 2 CRESCENZI 22 POLENTA 3 DOS SANTOS 29 GAROFALO 6 DE FALCO 21 SCAVONE 54 BOGLIACINO 10 FORESTIERI 4 KUTUZOV 20 STOIAN ALL. TORRENTE PANCHINA 37 Koprivec, 15 Masi, 39 Cavanda, 24 Romizi, 18 Bellomo, 19 Galano, 97 Rana. CROTONE (4-3-1-2) 61 BINDI 23 CORREIA 19 VINETOT 43 ABRUZZESE 33 MAZZOTTA 36 MAIELLO 23 ERAMO 24 FLORENZI 7 CAETANO 17 SANSONE 22 DJURIC ALL. DRAGO-GALLUZZO PANCHINA 1 Belec, 56 Tedeschi, 21 Loviso, 4 Galardo, 10 De Giorgio, 90 Ciano, 9 Pettinari.

EMPOLI LIVORNO
EMPOLI (4-3-1-2) 27 PELAGOTTI 87 VINCI 21 STOVINI 3 REGINI 30 GORZEGNO 68 Z EDUARDO 5 MORO 4 COPPOLA 7 LAZZARI 10 TAVANO 99 MCHEDLIDZE ALL. AGLIETTI PANCHINA 1 Dossena,2 Chara, 24 Busc, 83 Gallozzi, 8 Brugman, 20 Maccarone, 14 Dumitru. LIVORNO (4-4-2) 33 BARDI 77 SALVIATO 4 BERNARDINI 5 SINI 23 LAMBRUGHI 26 SILIGARDI 7 BELINGHERI 21 LUCI 28 SCHIATTARELLA 8 DIONISI 9 PAULINHO ALL. MADONNA PANCHINA 62 Vono, 24 Meola, 18 Filkor, 6 Barone, 25 Morosini, 43 Bigazzi, 82 Bernacci.

GROSSETO TORINO
GROSSETO (4-4-2) 29 NARCISO 27 PETRAS 88 PADELLA 33 OLIVI 80 GIALLOMBARDO 9 KEKO 6 JADID 5 CRIMI 22 CARIDI 21 ALFAGEME 32 SFORZINI All. UGOLOTTI PANCHINA 23 Viotti, 92 Antei, 24 Calderoni, 10 Consonni, 7 Mancino, 12 Esposito, 52 Lupoli. TORINO (4-2-4) 99 BENUSSI 36 DARMIAN 5 DI CESARE 6 OGBONNA 28 PARISI 4 BASHA 11 IORI 19 STEVANOVIC 9 BIANCHI 7 ANTENUCCI 90 ODUAMADI All. VENTURA PANCHINA 1 Morello, 3 DAmbrosio, 25 Glik, 20 Vives, 33 Surraco, 69 Meggiorini, 10 Sgrigna.

JUVE STABIA NOCERINA


JUVE STABIA (4-4-2) 90 SECULIN 33 BALDANZEDDU 5 MOLINARI 6 SCOGNAMIGLIO 29 DI CUONZO 11 RAIMONDI 23 SCOZZARELLA 34 MEZAVILLA 3 ZITO 27 DANILEVICIUS 25 SAU All. BRAGLIA PANCHINA 18 Colombi, 17 Cappelletti, 13 Biraghi, 16 Caserta, 10 Tarantino, 9 Mbakogu, 26 Falcinelli. NOCERINA (4-3-3) 69 CONCETTI 4 DE FRANCO 19 REA 3 DI MAIO 23 FIGLIOMENI 27 LAVERONE 8 BRUNO 24 BARUSSO 22 CATANIA 9 CASTALDO 10 NEGRO All. AUTERI PANCHINA 1 Aldegani, 5 Pomante, 45 Mingazzini, 79 Parola, 70 Farias, 33 Merino, 7 Pagano.

Il Toro sia pi cattivo e pi allegro


FABRIZIO TURCO TORINO

U PROMOSSE U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSE

ARBITRO Gallione di Alessandria GUARDALINEE Vicinanza-Bolano PREZZI da 8 a 50 euro TV Sky Calcio 9 e Premium Calcio 2 (andata 1-0) BARI Bogliacino recupera, Romizi in dubbio. In difesa si rivedono Polenta e Dos Santos. Squalificati Borghese, Ceppitelli e Caputo. Diffidati Crescenzi, Scavone, Stoian, Polenta. CROTONE Fuori Migliore, c Mazzotta. Ballottaggio tra Eramo (favorito) e Loviso. Squal. Gabionetta. Diffidati Abruzzese, Florenzi, Caetano, Sansone e De Giorgio.

ARBITRO Nasca di Bari GUARDALINEE Tasso-Di Francesco PREZZI da 10 a 40 euro TV Sky Calcio 10 (andata 0-0) EMPOLI Out Mori, in difesa con Stovini ci sar Regini. Maccarone gi in panchina. Tavano affiancato da Mchedlidze. Squalificati Ficagna. Diffidati Tonelli, Tavano, Valdifiori, Gorzegno. LIVORNO Knezevic fuori, spazio a Sini. Filkor o Belingheri a fianco di Luci, Squalificati nessuno. Diffidati Belingheri, Bernacci, Bernardini, Filkor, Luci e Salviato.

ARBITRO Ostinelli di Como GUARDALINEE Masotti-Tegoni PREZZI da 14 a 80 euro TV Sky Calcio 4 HD e Premium Calcio 1 (andata 0-1) GROSSETO Caridi in dubbio: se dovesse rimanere fuori pronto Mancino. Non ce l'ha fatta Sciacca. Petras dal 1', dopo essere diventato padre di due gemelli. Squalificati nessuno. Diffidati Lupoli, TORINO Il ballottaggio stavolta riguarda Bianchi e Antenucci, con il capitano in lieve vantaggio. Squalificati nessuno. Diffidati Glik e Parisi.

ARBITRO Velotto di Grosseto GUARDALINEE Bianchi-Conca PREZZI da 14 a 100 euro TV Sky Calcio 11 (andata 3-2) JUVE STABIA Confermato Seculin, Raimondi per Erpen. A centrocampo conferma per Scozzarella-Mezavilla. Squal. Maury. Diffidati Colombi, Scozzarella, Di Cuonzo e Mbakogu. NOCERINA Leggera distorsione alla caviglia per Rea. Spazio al tridente Catania, Castaldo e Negro. Squal. nessuno. Diffidati Di Maio, Farias, Nigro, Rea e Figliomeni.

PROSSIMO TURNO
Sabato 10, ore 15 ASCOLI-JUVE STABIA (1-2), CITTADELLA-PESCARA (0-1), CROTONE-MODENA (1-1), LIVORNO-ALBINOLEFFE (4-0), NOCERINA-GUBBIO (1-2), SASSUOLO-SAMPDORIA (1-1), VARESE-EMPOLI (2-1), VICENZA-GROSSETO (1-1); ore 18 BRESCIA-PADOVA (1-2). Domenica 11, ore 12.30 BARI-REGGINA (1-3) Luned 12, ore 20.45 TORINO-VERONA (3-1)

Tre punti, per rifiatare, per tenere a distanza le inseguitrici, per invertire il trend che vuole il Toro da trasferta meno cinico dello squadrone imbattuto allOlimpico. Lultima vittoria in trasferta il primo novembre contro la Reggina: quattro punti nelle ultime 7 trasferte. Bisogna trovare la via del gol smarrito, con sfortuna a Brescia. Come se ne esce? Con un po di cinismo e cattiveria in pi spiega lallenatore del Torino -. Metterei la firma ad avere uno score come a Brescia in ogni partita. In credito con la buona sorte? In credito con tante cose ma su queste mi pronuncer a fine stagione.
Il riccio Oggi c il Grosseto: A

MODENA CITTADELLA
MODENA (4-3-1-2) 1 CAGLIONI 4 NARDINI 50 PERNA 26 CARINI 22 MILANI 8 DE VITIS 7 DALLA BONA 69 SIGNORI 10 DI GENNARO 63 ARDEMAGNI 12 STANCO All. BERGODI PANCHINA 99 Guardalben, 6 Diagouraga, 33 Jefferson, 3 Bassoli, 23 Ricchi, 16 Foresta, 30 Greco. CITTADELLA (4-3-3) 71 CORDAZ 51 CIANCIO 14 MARTINELLI 5 PELLIZZER 3 SCARDINA 2 VITOFRANCESCO 23 PAOLUCCI 80 SCHIAVON 7 DI ROBERTO 9 DI CARMINE 11 MAAH All. FOSCARINI PANCHINA 1 Pierobon, 17 Gorini, 24 Marchesan, 19 Baselli, 10 Bellazzini, 27 Job, 31 Busellato.

PADOVA ALBINOLEFFE
PADOVA (4-3-1-2) 22 PELIZZOLI 2 DONATI 14 SCHIAVI 13 LEGATI 33 RENZETTI 8 BOVO 77 ITALIANO 5 BENTIVOGLIO 7 MARCOLINI 28 RUOPOLO 10 CACIA All.DAL CANTO PANCHINA 73 Perin, 3 Franco, 4 Portin, 88 Cuffa, 70 Milanetto, 23 Lazarevic, 9 Hallenius. ALBINOLEFFE (4-4-2) 7 OFFREDI 14 SALVI 3 BERGAMELLI 77 PICCINNI 79 REGONESI 29 GIRASOLE 6 PREVITALI 21 LANER 11 FOGLIO 7 GERMINALE 9 COCCO All. FORTUNATO PANCHINA 1 Tomasig, 64 DAiello, 18 Cristiano, 58 Hetemaj, 22 Taugourdeau, 23 Pacilli, 32 Torri.

PESCARA SASSUOLO
PESCARA (4-3-3) 22 ANANIA 2 ZANON 6 ROMAGNOLI 5 CAPUANO 14 BALZANO 26 NIELSEN 10 VERRATTI 4 CASCIONE 9 SANSOVINI 17 IMMOBILE 11 INSIGNE All. ZEMAN PANCHINA 1 Ragni, 15 Bocchetti, 24 Martin, 8 Togni, 20 Gessa, 7 Soddimo, 19 Maniero. SASSUOLO (3-4-2-1) 17 POMINI 24 MARZORATTI 6 PICCIONI 20 BIANCO 26 GAZZOLA 4 MAGNANELLI 14 COFIE 3 LONGHI 12 SANSONE 70 MISSIROLI 77 MARCHI All. PEA PANCHINA 1 Bassi, 27 Consolini, 16 Valeri, 28 Bianchi, 9 Bruno, 11 Boakye, 19 Troianiello.

REGGINA ASCOLI
REGGINA (5-3-2) 27 ZANDRINI 72 DALESSANDRO 5 FREDDI 3 EMERSON 6 ANGELLA 29 RIZZATO 18 RIZZO 4 N. VIOLA 31 CASTIGLIA 9 CERAVOLO 90 RAGUSA All. GREGUCCI PANCHINA 58 Belardi, 7 Melara, 15 A. Marino, 13 Cosenza, 32 Colombo, 55 De Rose, 10 A. Viola. ASCOLI (5-3-2) 37 MAURANTONIO 52 SCALISE 3 CIOFANI 26 PECCARISI 6 FAISCA 33 TOMI 8 DI DONATO 4 PEDERZOLI 13 PARFAIT 11 PAPA WAIGO 99 SONCIN All. SILVA PANCHINA 30 Guarna, 21 Pasqualini, 66 Andelkovic, 2 Vitiello, 10 Sbaffo, 18 Falconieri, 32 Gerardi.

SAMPDORIA VERONA
SAMPDORIA (4-3-1-2) 20 ROMERO 13 BERARDI 28 GASTALDELLO 35 ROSSINI 3 COSTA 11 MUNARI 25 KRSTICIC 21 SORIANO 29 JUAN ANTONIO 9 POZZI 23 EDER All. IACHINI PANCHINA 1 Da Costa, 33 Rispoli, 18 Laczko, 16 Gentsoglu, 10 Foggia, 22 Bertani, 99 Pell. VERONA (4-3-1-2) 1 RAFAEL 23 CANGI 5 CECCARELLI 22 MAIETTA 25 SCAGLIA 8 RUSSO 4 ESPOSITO 10 HALLFREDSSON 19 JORGINHO 9 FERRARI 21 GOMEZ All. MANDORLINI PANCHINA 26 Frattali, 17 Mareco, 13 Abbate, 16 Galli, 14 D'Alessandro, 32 Bjelanovic, 6 Lepiller.

Torino si chiuse a riccio, rifiutando il confronto. Non so come sar stavolta. Ha buoni giocatori come Sforzini, ha battuto il Pescara a casa loro e pareggiato a Marassi. Dobbiamo continuare ad esser ci che siamo: costruire molto e subire poco o nulla. Per il resto mi piacerebbe vedere un po di allegria e ottimismo nellambiente non un clima cupo da facciamoci del male da soli. Avevo tre obiettivi ad inizio stagione, dare un gioco alla squadra, riportare i tifosi e la promozione: manca solo la serie A.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL POSTICIPO

Luned si gioca Gubbio-Brescia


Il programma della 29a giornata si completa luned sera (ore 20.45, andata 2 2) con il posticipo Gubbio Modena. Arbitra Di Paolo di Avezzano.
RECUPERI Marted 6 (ore 18.30) si giocano gli ultimi recuperi: Sampdoria Empoli (25a, 1 3) Modena Padova (27a, 0 2) Pescara Juve Stabia (27a, 2 3)

ARBITRO Mariani di Aprilia GUARDALINEE Manna-Citro PREZZI da 12 a 75 euro TV Sky Calcio 12 (andata 0-2) MODENA Formazione obbligata per Bergodi (9 infortunati) che torna dopo tre mesi e mezzo. C Dalla Bona (ex come Ardemagni), Squalificati nessuno. Diffidati Ardemagni, Carini, Perticone e Petre. CITTADELLA In difesa non ci sar Gasparetto, al suo posto Ciancio Squalificati Gasparetto. Diffidati Busellato, Gasparetto e Martinelli.

ARBITRO Cervellera di Taranto GUARDALINEE Iori-Del Giovane PREZZI da 10 a 45 euro TV Sky Calcio 7 HD (andata 0-1) PADOVA Cacia e Ruopolo che partiranno dal 1 e Hallenius in panchina. Visita di Cestaro: ha chiesto la vittoria che manca dal 28 gennaio. Squalificati Cutolo. Diffidati Marcolini, Jidayi, Renzetti e Ruopolo ALBINOLEFFE Hetemaj recupera ma andr in panchina. Si bloccato Cisse: Germinale con Cocco in attacco. Squalificati nessuno. Diffidati Cocco, Foglio e Laner.

ARBITRO Giacomelli di Trieste GUARDALINEE Paganessi-Ranghetti PREZZI da 10 a 36,50 euro TV Sky Calcio 5 HD e Premium Calcio 4 (andata 1-1) PESCARA Previsti quasi 20mila spettatori e record dincasso stagionale. Ieri mattina oltre mille tifosi presenti alla rifinitura. Squalificati nessuno. Diffidati Anania, Cascione e Soddimo. SASSUOLO Conferme per i tre centrali di difesa, Con Sansone, uno tra Marchi e Bruno. Squalificati nessuno. Diffidati Gazzola, Laribi, Missiroli e Valeri.

ARBITRO Gavillucci di Latina GUARDALINEE Gava-Adduci PREZZI da 10 a 75 euro TV Sky Calcio 8 HD (andata 1-1) REGGINA Fuori Bonazzoli e Barill, mentre Angella prover prima della gara. La sorpresa A. Viola con Ragusa. Squal. nessuno Diffidati Adejo, Colombo, Cosenza, Freddi, Rizzo, Ragusa, N. Viola. ASCOLI Maurantonio in vantaggio su Guarna. Dubbi a centrocampo. Squalificati nessuno. Diffidati Faisca, Giovannini, Papa Waigo, Pederzoli e Sbaffo.

ARBITRO Calvarese di Teramo GUARDALINEE Costanzo-Posado PREZZI da 10 a 60 euro TV Sky Calcio 6 HD e Premium Calcio 3 (andata 1-1) SAMPDORIA Eder pronto e dovrebbe giocare. Pell destinato alla panchina. Iachini sembra deciso a puntare su Soriano e Krsticic. Squalificati Obiang. Diffidati Bertani, Gastaldello, Pozzi, Berardi. VERONA Tachtsidis lascia il posto a Esposito. Cangi ha superato Abbate. A sinistra Scaglia favorito su Pugliese. Squalificati: Tachtsidis. Diffidati: Scaglia.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

PRIMA DIVISIONE IL PERSONAGGIO

Dai Ternana, stavolta in B voglio andarci


Ambrosi e il k.o. un anno fa nella finale playoff A 37 anni posso farcela grazie a Toscano
NICOLA BERARDINO

CREMONESE DOPO LINIBIZIONE

Ora ufficiale Arvedi lascer solo a giugno


GIORGIO BARBIERI CREMONA

Le mani sulla B. Stefano Ambrosi, 37 anni, portiere e capitano della Ternana capolista nel girone A di Prima divisione, rincorre un sogno: Sono al diciottesimo campionato della mia carriera, ho quattro promozioni alle spalle, ma non ho mai giocato in serie B. Vorrei arrivarci. Se non altro, per curiosit. Cinque punti sul secondo posto del Taranto. Un vantaggio che in astratto non molto, ma pesa se si considera la grande continuit di risultati della Ternana. La spinta di una citt con lentusiasmo al top (in 11 mila al Liberati col Taranto) verso quella B che manca da 6 stagioni. I tifosi si identificano nella grinta della squadra.
Nel segno di Toscano Un anno fa

14

le reti subite dalla Ternana, terza miglior difesa della Prima divisione dietro Taranto (9) e Pro Vercelli (13)
scata, perch mi ha chiamato Toscano. stato il mio allenatore a Cosenza: 2 promozioni di fila per arrivare in Prima divisione. So come lavora ed ero sicuro che avremmo fatto una grande stagione: lui la garanzia della Ternana. Il primo posto? Beh, siamo andati oltre le aspettative.
Fratello da B Ambrosi uneti-

A 17 anni, nellAlatri, il sabato giocavo da punta nella Berretti e la domenica ero il portiere di riserva in Eccellenza. Mi voleva lo Zagarolo come punta e il Ceccano come portiere: allora scelsi i pali. Ma nel 2000 sono tornato in attacco per una domenica. A Tricase ero in panchina nella gara contro il Lanciano, quando Ortega mi mand in campo per rilevare Corona. Al 90 stavo anche per segnare di testa.... In carriera pure un record di imbattibilit: 1.068 minuti senza gol alla Cavese di Somma nel 2002-03 in D.
Posticipo La Ternana gioca lune-

Stefano Ambrosi, 37, prima stagione a Terni GAETANO

EX CANNONIERE

Col fratello Alessandro insieme nel Cosenza


Stefano sogna a Terni, Alessandro ha fatto sognare tante tifoserie. Laltro Ambrosi ha smesso di giocare nel 2009 e in carriera faceva lattaccante: 14 gol in B con le maglie di Monza, Crotone e Ancona. Nella vecchia serie C stato a lungo protagonista: capocannoniere della C2 con 16 centri nel 1997-98 alla Cavase, e in C1 col Crotone nella stagione successiva, chiusa con 19 gol. Ma anche a Pisa, Taranto e alla Juve Stabia ha lasciato il segno.

Il presidente Giovanni Arvedi ha intenzione di lasciare la Cremonese. Linibizione sino al 21 marzo per avere contestato larbitro durante lintervallo di Cremonese-Trapani stata goccia che ha fatto traboccare il vaso. In questi cinque anni di presidenza Arvedi, che ha sempre costruito squadre senza badare a spese, ha perso due playoff per la promozione in B allultimo minuto e in modo contestato, si trovato in casa giocatori che sono accusati di avere venduto le partite della sua squadra (Paoloni su tutti), ha dovuto sopportare il peso di una penalizzazione di sei punti per avere denunciato lavvelenamento della squadra negli spogliatoi, si visto rigettare il ricorso dal Tnas. Il presidente, che impegnato da anni nel ciclismo, nel tennis e nellatletica, era entrato nel calcio per salvare la societ dal fallimento. Nella Cremonese ha messo passione e tanto denaro, realizzando un centro sportivo anche per il vivaio, che cinque anni fa non esisteva pi.
Comunicato Il cremonese Arvedi, uno degli indu-

Ambrosi inseguiva la serie B con lAtletico Roma. La promozione ci sfuggita nella finale con la Juve Stabia. A luglio avevo diverse proposte, ma ha scelto la Ternana che era in Seconda divisione e non ancora ripe-

chetta con pi nomi. C anche Alessandro, ex attaccante che ha conosciuto la B con Ancona, Crotone e Monza. Io e mio fratello abbiamo giocato insieme solo a Cosenza. Lui dice che avrei meritato la B da anni. Ora che si ritirato e segue una scuola calcio a Fiuggi, diventato il mio primo tifoso. Anche Stefano stato un attaccante.

d a Pisa. Un avversario difficile. Noi dovremo essere carichi ed evitare cali dopo una gara tanto intensa come quella col Taranto. S, Toscano ci sta martellando in questi giorni, ma anchio mi faccio sentire dai compagni.... L8 maggio Ambrosi compir 38 anni. Due giorni dopo la fine del campionato... Ci tengo molto a questo compleanno. Sulla torta sta pensando di metterci una bella B.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandro Ambrosi, 40

striali pi importanti al mondo nel ramo dellacciaio, con duemila dipendenti e un fatturato annuo consolidato di oltre 1.800 milioni lanno, si buttato in un mondo che pensava diverso. Il cav. Giovanni Arvedi per senso di responsabilit nei confronti della citt di Cremona e dei tifosi grigiorossi accompagner la societ sino al termine del campionato per far s che il passaggio di testimone avvenga senza traumi si legge in un comunicato ufficiale. In citt partito il pressing (in prima fila in sindaco Oreste Perri, campione mondiale di canoa e sino a qualche anno fa c.t. della nazionale azzurra di questa specialit) per far cambiare idea al presidente. La squadra in piena corsa per i playoff, sarebbero i terzi nei cinque anni di gestione Arvedi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GIRONE A DOMANI LA 25a GIORNATA (ORE 14.30)

GIRONE B DOMANI LA 25a GIORNATA (ORE 14.30)


Dionigi, senza gli squalificati Sciaudone, Antonazzo e Rizzi e linfortunato Chiaretti, ma si punter sempre sul 3-4-3. Garufo verso il rilancio; esordio per Bertolucci. PRO VERCELLI Non ci sar Armenise, squalificato. Per la maglia numero 5 ballottaggio tra Rosso e Calvi. Braghin recupera Martini, in dubbio invece Di Piazza (noie muscolari). ARBITRO Coccia di San Benedetto.

Foggia: Botticella al posto di Ginestra Avellino, c Millesi


AVELLINO-MONZA (1-1)
AVELLINO Possibile turnover per Bucaro che, dopo oltre un mese, ritrova il capitano Millesi. Squalificato Arcuri, indisponibile Manuel Ricci. Rientrano Massimo e Lasagna. In attacco potrebbe esserci spazio dal 1 per Thiam. MONZA Motta recupera Tiboni e lo schiera titolare al fianco di Colacone. In difesa rientra a sinistra Bugno, che ha scontato il turno di squalifica. ARBITRO Magnani di Frosinone. FOGGIA Spicca lassenza di Paolo Ginestra, picchiato marted dagli ultr e convalescente a Pesaro. Ieri, a Foggia, il d.g. della Lega Pro Ghirelli ha incontrato questore, squadra e stampa: Qui per dimostrare solidariet ai giocatori e alla societ. Esordir in porta Botticella (36 anni ieri), in panchina il baby degli Allievi Pizzolato (95). ARBITRO Bietolini di Firenze.

Trapani-Siracusa alle 20.30 con la tv Il Pergo ritrova Pi


BARLETTA-TRIESTINA (2-1)
BARLETTA Allarme rientrato per De Liguori, che sar tra i convocabili. Out Di Gennaro, Infantino, Pisani e Minieri. In difesa, al centro, Pelagias prender il posto dello squalificato Mengoni, mentre a destra ballottaggio Masiero-Mazzarani. TRIESTINA Cambi in vistra dati i tre squalificati (Lima, Tombesi, Rossetti) e i tre rientri dalla squalifica (Thomassen, Galasso, Princivalli). ARBITRO Cifelli di Campobasso. ANDRIA Niente da fare per il portiere Menegon e per il difensore De Giorgi. Torna invece a disposizione di Cosco lattaccante Gambino, anche se dovrebbe partire titolare La Mantia. ARBITRO Barbeno di Brescia.

Dubbi sul modulo, ma si dovrebbe tornare al 4-4-2. ARBITRO Ros di Pordenone.

PORTOGRUARO-CREMONESE (2-1)
PORTOGRUARO Out Corazza (stiramento), al fianco di De Sena uno tra Della Rocca e Luppi. Fuori anche Herzan, DAmico e Pondaco, a rischio Radi. Rientrano dalla squalifica Cunico e Lunati. CREMONESE Non ci saranno lo squalificato Rigione e gli infortunati Coralli e Sambugaro. In difesa rientra Cesar, in mediana Tacchinardi far posto a Pestrin. ARBITRO Aureliano di Bologna.

TRITIUM-LUMEZZANE

(0-1)

SPAL-CARPI

(0-1)

BENEVENTO-COMO

(1-2)

BENEVENTO Ritornano dalla squalifica Gori, La Camera e Rajcic, ma out Sy. Indisponibile Vacca, in avanti probabile inserimento di Montini con Altinier; in difesa DAnna torna a destra con probabile inserimento di Frascatore a sinistra. COMO Bardelloni squalificato, Som out per un problema a una caviglia. In porta torner Giambruno, sulla destra della difesa rientra Ghidotti mentre a sinistra dovrebbe essere confermato Filosa. A centrocampo torna a disposizione Salvi dopo due turni di squalifica. ARBITRO Soricaro di Barletta.

SPAL Vecchi pu contare su Bedin e Paolo Rossi, reduci dalla squalifica, per lo stesso motivo fuori Marchini. Sconti in tutti i settori per chi acquista, entro oggi, i biglietti. CARPI Notaristefano recupera dalle squalifiche Cioffi, Concas e Bocalon. Sempre fuori lo squalificato Lorusso e gli infortunati Cenetti, Di Gaudio, Potenza e Modaffari. In attacco ballottaggio a tra Bocalon, Kabine e Ferretti per affiancare Eusepi. ARBITRO Abbattista di Molfetta.

TRITIUM Boldini deve solo decidere se utilizzare dal primo minuto Casiraghi e Suagher entrambi impegnati nella nazionale, il primo in Israele, il secondo contro la Germania a Foggia. Rientra dalla squalifica Enrico Bortolotto. Restano indisponibili per infortunio Martinelli, Riva, Vecchio. LUMEZZANE Problemi di abbondanza per Nicola che per la difesa ritrova dopo la squalifica Diana e Pini. In attacco Inglese, autore di una doppietta contro il Foligno, si candida per un posto da titolare. Ballottaggio sulla tre quarti tra Baraye e Antonelli. ARBITRO Paolini di Ascoli Piceno.

LANCIANO-ALTO ADIGE

(0-1)

PRATO-PIACENZA

(3-4)

CARRARESE-BASSANO

(0-1)

VIAREGGIO-PAVIA

(2-1)

TARANTO-PRO VERCELLI

(0-0)

TARANTO Squadra da inventare per

VIAREGGIO Cesarini ha la febbre e D'Onofrio si infortunato contro la Berretti: prende corpo la candidatura di Matteo Calamai per affiancare in attacco Zaza. Difesa a tre confermata. Cristiani taglia il traguardo delle 100 gare a Viareggio. PAVIA Verruschi in forte dubbio a causa di un risentimento muscolare. Influenza per DErrico e Galassi. Qualche problema anche per Cesca. ARBITRO Lanza di Nichelino.

CARRARESE Anzalone a sinistra per sostituire Vannucci, con Benassi accanto a Pasini al centro della difesa. In dubbio Russotto, pronto Belcastro. Dubbio Gaeta-Merini per fare coppia con Cori. BASSANO Niente a fare per Mateos, fermato da un problema ad un piede. Mancher anche capitan Basso (squalificato). Torna Porchia in coppia con Drudi in difesa. ARBITRO Oliveri di Palermo.

LANCIANO Gautieri (squalificato) dovr fare a meno per infortuni e squalifiche di Vastola, Aquilanti, Capece, DAversa e Titone, con Mammarella ancora in dubbio. A centrocampo Paghera per DAversa e, forse, Verna per Capece. ALTO ADIGE Stroppa deve rinunciare a Tagliani e Cagliari squalificati. Conferma per il 4-2-3-1 con Furlan e Uliano davanti alla difesa, Giannetti, Fischnaller e Campo in avanti. ARBITRO Dei Giudici di Latina.

PRATO Pisanu terr in ansia Esposito fino allultimo. DOria favorito su Morandi per il posto dello squalificato Layeni in porta. Ghinassi potrebbe sostituire Lamma in difesa. PIACENZA Prima partita senza Melucci a guidare la difesa, reparto nel quale rientrer Giorgi dopo infortunio. Pani ce la fa e sar a centrocampo al fianco di Piccinni. In attacco, coppia Giovio-Gavillan. ARBITRO Marini di Roma.

TRAPANI-SIRACUSA (ore 20.30) (1-3) PERGOCREMA-SPEZIA (0-2)


PERGOCREMA Brini privo di quattro titolari: squalificato Tamburini, infortunati Cuomo, Coletti e Guidetti. In attacco rientra Pi. SPEZIA Recuperati Lollo e Lucioni, dopo squalifica, ancora con un turno da scontare, Ricci (un ex) e Testini. TRAPANI Boscaglia torna ad avere a disposizione Pagliarulo che ha scontato il turno di squalifica. Ancora fuori Lo Bue, probabile conferma di Da nel ruolo di terzino destro, dove in corsa anche Priola. SIRACUSA Rientrano Giordano e Capocchiano, assente Pippa per squalifica. Sottil potrebbe affidarsi al solo Zizzari in avanti, con alle spalle i trequartisti Longoni, Mancosu e Pepe. In dubbio Lucenti mentre si conta di recuperare il capitano Davide Baiocco. ARBITRO Manganiello di Pinerolo. TV Sportitalia.

FERALPI SAL-LATINA

(1-0)

FOLIGNO-SORRENTO

(0-1)

IL POSTICIPO

FOLIGNO Pagliari torna al 4-4-2 con alcune novit di rilievo. In porta va il 21enne Elia Mazzoni (esordio in Lega Pro) al posto di Kovacsik. Tattini dovrebbe sostituire Rizzo mentre Padoin ceder il posto a Evangelisti. SORRENTO Rientrano Nocentini e Romeo, assenti gli squalificati Vanin, Terra e Basso. Probabile linserimento di Beati a centrocampo. Ruotolo ha ancora dubbi sul modulo. ARBITRO Bindoni di Venezia.

SAVONA

Oggianu indagato per bancarotta


(o.s.) Dal tribunale, dopo lincontro col Comitato dei Creditori, nessuna nota ufficiale per il Savona. Lesercizio provvisorio dovrebbe prorogarsi fino a marted, quando gli Dellepiane Barbano diranno se ci sar unofferta per rilevare la societ. Intanto anche lex presidente Fabrizio Oggianu stato indagato per bancarotta fraudolenta.

Il programma del girone A si conclude luned con il posticipo tra Pisa e Ternana (diretta Raisport ore 20.45, andata 0-1). Arbitra Ripa di Nocera Inferiore.

LA SITUAZIONE
CLASSIFICA Ternana p. 52; Taranto (-3) 47; Pro Vercelli 43; Carpi e Sorrento (-2) 42; Benevento (-2) e Lumezzane 35; Tritium 33; Avellino 32; Como (-1) 31; Foggia (-2) e Pisa 30; Reggiana (-2) 27; Spal (-4) 22; Monza 21; Viareggio (-1) 18; Pavia 14; Fologno (-4) 13. PROSSIMO TURNO Domenica 11, ore 14.30: BeneventoPisa (0-2); Como-Viareggio (2-1); Foggia-Foligno (1-0); LumezzanePavia (2-0); Monza-Taranto (1-2); Pro Vercelli-Tritium (2-1); Reggiana-Carpi (1-3); Ternana-Avellino (3-1); Sorrento-Spal (1-0).

REGGIANA-FOGGIA

(2-0)

FERALPI SAL Dubbio di Remondina per lattacco, con Montella e Defendi in ballottaggio per un posto accanto a Tarana e Bracaletti. Tra i pali conferma dellesperto Zomer. Squalificato Drascek, a centrocampo rientra Sella. LATINA Sanderra, tornato alla guida del Latina allindomani delle dimissioni di Ghirotto, alle prese con le assenze dello squalificato Matute e degli infortunati Maggiolini, Cafiero, Giannusa, Jefferson e Bernardo. In difesa ballottaggio tra Bruscagin e Gasperini mentre in attacco la punta centrale sar Kolawole, con Martignago e Tortori. ARBITRO Ceccarelli di Terni.

ANTICIPI SERIE D

Teramo-Jesina si gioca a Bellaria


Oggi tre anticipi della 25a giornata alle 14.30 tre anticipi. GIRONE B (28a giornata) Fidenza Olginatese (differita ore 20, RaiSport 2): Fourneau di Roma. GIRONE F Teramo Jesina (a Bellaria, porte chiuse): Gentile di Lodi. GIRONE H Campania Brindisi: Colosimo di Torino.

LA SITUAZIONE
CLASSIFICA Trapani p. 49; Siracusa (-5) 40; Spezia e Pergocrema (-2) 38; Cremonese (-6) , Alto Adige, Portogruaro e Barletta 35; Carrarese 34; Lanciano (-1) 33; Frosinone 30; Prato 28; Triestina 27; Andria 24; Latina 23; Bassano 22; Piacenza (-6) 21; Feralpi Sal 18. PROSSIMO TURNO Domenica 11, ore 14.30: Alto Adige-Siracusa (3-1); Andria-Lanciano (1-2); BassanoFeralpi Sal (0-0); Cremonese-Prato (0-0); Latina-Frosinone (1-1); Piacenza-Pergocrema (2-0); SpeziaCarrarese (1-2); Trapani-Barletta (2-0); Triestina-Portogruaro (1-3).

REGGIANA Sempre out Alessi, Zauli cambia modulo e rinuncia al trequartista, optando per un 3-5-2. In difesa escluso Cabeccia, giocano Aya, Zini e Magliocchetti. In dubbio il portiere di riserva Bellucci (mal di schiena), in preallarme il 94 Parisini.

FROSINONE-ANDRIA

(2-2)

FROSINONE Corini ha lintera rosa a disposizione. Le novit potrebbero riguardare centrocampo e attacco: Frara e Ganci in sostituzione rispettivamente di Nicco e Cesaretti.

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

MOTOGP BILANCIO DOPO SEPANG

FORMULA 1 TEST A MONTMEL

Allarme Honda Le moto tornano tutte in Giappone


Altro guaio per la RC213V dopo lo stop di gioved Yamaha e Ducati sono in ritardo con i programmi
FILIPPO FALSAPERLA

I TRE INGEGNERI

A
S

Ingegneri, razza di incontentabili. Avessero anche 2" di vantaggio direbbero che le loro moto non vanno. Ma dopo i test di Sepang-2 sembrano tutti davvero preoccupati per la crescita delle nuove 1000. Ovviamente lo deve essere Filippo Preziosi, anima del reparto corse della rossa, visto che i suoi Rossi e Hayden, hanno chiuso ultimi, staccati di 1" e oltre. Un po di ansia lha anche Masaiko Nakajima, capo del progetto Yamaha, visto che la M1 deve recuperare qualche decimo sulla Honda, anche se in Malesia Lorenzo ha fatto una simulazione di gara decisamente veloce.
Viaggio Chi non dovrebbe avere

Shuhei Nakamoto Honda Non ho idea su come riusciremo a risolvere il problema del chattering: magari comprando il telaio Yamaha?

i HONDA
S
Masaiko Nakajima Yamaha La nostra moto sembra uguale a quella del 2011, ma in realt non ha praticamente nulla di simile. E continuiamo a lavorare

Cantiere F
Macina chilometri prova lala nuova o Alonso finisce 4
Lo spagnolo simula per la prima volta un GP e testa uninedita aerodinamica allanteriore
DAL NOSTRO INVIATO

h YAMAHA

pensieri Shuhei Nakamoto, vicepresidente Hrc, visto che Stoner e Pedrosa hanno chiuso davanti a tutti. Per nel segreto del box deve esserci agitazione. Dopo il giorno di stop (mercoled) per il guaio sul motore di Pedrosa spedito in Giappone e l smontato per capire che si poteva girare in sicurezza la partenza da Sepang ha riservato una sorpresa: le moto complete, tutte e 8, invece di prendere la strada dellEuropa (il 23 iniziano gli ultimi test in Spagna) sono tornate a Tokio. Il fastidio pu diventare un allarme.
Giudizi Non posso essere sere-

i DUCATI
S
I capitani delle tre Case superstiti nel Motomondiale: dallalto Stoner (Honda), Lorenzo (Yamaha) e Rossi (Ducati) MILAGRO
sempre che la nostra moto migliore, ma non vero. Stiamo facendo tanto lavoro su telaio, motore, elettronica, per risolvere il problema delluscita di curva. In particolare aspettiamo una elettronica completamente nuova come logica, ma arriver soltanto verso met campionato. Rimanda lappuntamento anche Preziosi: Appena finita la GP12, a fine 2011, abbiamo iniziato a progettare un nuovo telaio. Lho fatto vedere a Valentino e credo che lo avremo in pista forse dopo 3 gare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Filippo Preziosi Ducati Non siamo stati fortunati con il tempo malese: a noi serve girare per poter raccogliere dati e sviluppare la nostra moto

no dice Nakamoto perch oggi la Yamaha va meglio. Il nostro problema il chattering innescato dalle nuove gomme. Ne soffriamo in entrata di curva, al centro e in uscita, tutte vibrazioni differenti. Eliminarlo non sar facile. Nakamoto scherza Nakajima dice

PAOLO IANIERI MONTMEL (Spagna)

CONCORSO MOTORRAD

In Germania Borgo Panigale resta un mito

I lettori della rivista tedesca Motorrad hanno eletto le moto pi belle del 2012. Ducati ha trionfato in tre delle otto categorie in cui sono state divise le moto, La 1199 Panigale ha vinto la categoria Moto Sportive, il Diavel/Cromo ha vinto la categoria Naked, la Multistrada 1200 S Touring ha vinto tra le Allrounder. A Ducati anche il premio del miglior marchio sportivo 2012.

Di quale male soffre la Ferrari? la domanda che tutti si pongono quando sono andati 10 dei 12 giorni di test invernali e Melbourne sempre pi vicina. Stiamo facendo comparazioni, ma siamo in una forma ragionevole prova a difendersi senza convincere troppo Pat Fry, direttore tecnico della rossa.
Ironia Io la Ferrari non lho vi-

momento preferisco tenere la mia Mclaren. Non lunico critico della rossa. Durante la mia simulazione di gara avevo davanti la Ferrari e ho avuto la sensazione che facesse molta pi fatica di noi dice invece Romain Grosjean, il francese della Lotus capace nei minuti finali di bissare la miglior prestazione di 24 ore prima. Oggi lo sostituir Kimi Raikkonen.
Comparazioni Sensazioni che trovano terreno fertile in un paddock dove lennesima partenza in salita della rossa vissuta con incredulit. Anche ieri, per gran parte della giornata, Fernando Alonso ha effettuato prove comparative aero-

sta troppo bene, forse stava tornando ai box ironizza per Lewis Hamilton . In questo

dinamiche, girando con le ali cosparse di vernice gialla per studiare i flussi e percorrendo molti passaggi a velocit costante sul rettilineo, raccogliendo dati da confrontare con la galleria del vento. Il miglior tempo personale, sar il 4o a fine giornata, Fernando lo ha ottenuto al mattino, con gomme dure. Poco prima di pranzo ha testato una nuova ala anteriore, riutilizzata per poco a fine giornata, quindi nella seconda parte del pomeriggio ha finalmente dato il via a quella simulazione di gara che la Ferrari non aveva ancora effettuato, ingaggiando un duello a distanza con la Lotus, a sua volta impegnata sui 66 giri del GP qui.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

Fernando Alonso, 30 anni, ieri durante i test a Montmel RICHIARDI

TECNICA

Soffi vietati: la sfida sar avere carico

LA LOTUS SI RIPETE

AI BOX PARLA IL DIRETTORE TECNICO

I tempi di ieri. 1. Grosjean (Lotus) 122"614 (123 g.) 2. Vergne (Toro Rosso) 123"126 (31) 3. Vettel (Red Bull) 123"361 (85) 4. Alonso (Ferrari) 123"447 (124) 5. Kovalainen (Caterham) 123"828 (104) 6. Kobayashi (Sauber) 123"836 (77) 7. Hulkenberg (Force India) 123"893 (33) 8. Schumacher (Mercedes) 123"978 (79) 9. Hamilton (McLaren) 124"111 (65) 10. Senna (Williams) 124"925 (48) 11. Maldonado (Williams) 125"801 (20) Record Barrichello (BrawnGP) 118"962 (2009)

Fry fiducioso: Ho un poker di novit


Per gli ultimi due giorni ci sono ancora tante evoluzioni Dobbiamo capire le gomme
DAL NOSTRO INVIATO

LUIGI PERNA MONTMEL

Simulazione Ed qui che le difficolt della F2012 emergono ancor di pi. La Lotus ha coperto la distanza con 3 soste e utilizzando per i primi 3 stint (13, 14 e 12 giri) gomme morbide, percorrendo poi gli ultimi 26 giri con le dure. La Ferrari, invece, partita con gomme medie (12 giri), quindi ha effettuato 2 tratti con le soft (9 e 12) e gli ultimi 2 con le medie (17 e 16), mettendo in luce un serio problema di usura delle gomme. Perch, se contrariamente al passato sembra che la F2012 riesca a mandare subito in temperatura le gomme, sulla tenuta che a Maranello dovranno lavorare, visto che dopo 5/6 giri si registra un crollo pauroso nelle pre-

stazioni. Con le soft i tempi sono peggiorati di 3", con le medie il crollo tra il 1"5 e gli oltre 2". E anche il confronto con la E20 a sua volta pi lenta confrontando le simulazioni della scorsa settimana effettuate da Mercedes e soprattutto Red Bull deficitario.
Novit Insomma, c da preoccu-

Questa rossa non lho vista troppo bene, preferisco la mia Mclaren, ironizza Hamilton Grosjean: Avevo davanti la F2012 e mi sembrava che facesse molta pi fatica di noi

parsi, anche se Fry ha tentato di tranquillizzare anticipando che tra oggi e domani vedremo 4 sviluppi importanti sulla F2012. Tutte le squadre negli ultimi 2 giorni getteranno nella mischia gli ultimi aggiornamenti, ma lattesa (e la paura per molti) per il nuovo pacchetto della Red Bull. Si annunciano novit vistose agli scarichi, che potrebbero soffiare in un modo diverso, mentre Helmut Marko, consulente di Dieter Mateschitz, ha fatto capire che forse si potr capire a cosa servir il buco presente sullo scalino del muso. Dice Sebastian Vettel, ieri 3o tempo alle spalle della cugina Toro Rossi di Eric Vergne: normale gettare nella mischia nuove parti per avere la macchina il pi possibile simile a quella di Melbourne. Ma difficile giudicare ora chi veloce e chi no. La Lotus ha confermato le buone impressioni di Jerez, altri magari si nascondono, ma se penso che in passato tutto quello che abbiamo messo nellauto ha sempre rispettato le attese, sono fiducioso.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Cambio allavantreno
Nella foto 1, lala anteriore vecchia con cui ieri la Ferrari di Alonso ha compiuto la simulazione di Gran Premio. Nella foto 2, la nuova configurazione provata ieri sulla rossa anche nelle ultimissime battute dei test

E oggi tutti davanti al box Red Bull per cercare di carpire i segreti della rivoluzione annunciata della RB8. Anche i meno esperti riusciranno a vedere le differenze tanto sono evidenti ha detto Mark Webber. Novit che non sarebbe bastata una notte per montarle sul telaio a Barcellona. Per questo la squadra ha chiesto la deroga (serve lunanimit) per far arrivare una monoposto gi con tutti i nuovi pezzi. Vedremo se ci sar soltanto la sorpresa degli scarichi orientati verso lesterno o cosaltro avr escogitato Adrian Newey. Si ipotizzano soffiature tipo W Duct Mercedes (sia nellala anteriore sia alla posteriore) anche per McLaren e Red Bull. Come sempre dopo una specifica proibizione da parte della Federazione (diffusori soffiati ed utilizzo dei gas di scarico del motore in fase di rilascio) i progettisti stanno tentando di aggirare questi ostacoli per riportare le monoposto a valori di carico simili a quelli 2011, pur senza soffiaggio diretto. Anche sulla McLaren dovrebbero arrivare molte novit mentre per la Ferrari Pat Fry ha annunciato larrivo di nuovi pezzi oggi e domani: gli esperimenti continuano alla ricerca della soluzione migliore per gli scarichi. Giorgio Piola
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il motodrom della pista di Barcellona unarena perfetta per misurare le qualit di una F.1. Staccata violenta, poi un tornante stretto sulla sinistra e un curvone in appoggio a destra, raccordati da una esse veloce da percorrere in accelerazione. L ieri era possibile ammirare lefficacia mostruosa della Red Bull, lottima trazione della Lotus, lequilibrio della McLaren e la fatica evidente di Fernando Alonso, costretto a combattere con un retrotreno nervoso nella variante e a ritardare lapertura del gas in uscita dal curvone.
Consumo Lo spagnolo, che girava assieme a Grosjean, parso soffrire pi degli altri il degrado delle gomme Pirelli. Sono cambiate e in alcuni casi lusura significativa. Ma non credo che avremo problemi assicura il direttore tecnico Pat Fry . Abbiamo usato mescole medie e morbide su diverse percorrenze. Negli ultimi due giorni proveremo anche le dure sulla distanza gara. Passiamo dallavere un buon equilibrio a non averlo. Stiamo cercando di capire perch. Lex tecnico della McLaren conferma che molto cambiato sulla F2012 e altro ancora cambier. Avremo quattro sviluppi importanti entro domani (per il via del Mondiale a Melbourne, il 25 marzo; n.d.r.). Credo che siamo in una forma ragionevole. Felice? Quando sei pi veloce di mezzo secondo al giro con 60 chili di benzina nel serbatoio allora sei felice, sorride Fry. Esperimenti Intanto sulla sua creatura sono proseguiti gli esperimenti, condotti con la consueta pazienza da Alonso. Passaggi a velocit costante sul rettilineo, entrate e uscite frequenti dal box prima della simulazione di gara e prove di aerodinamica nel finale con la solita vernice sulla nuova ala anteriore. Con questo progetto abbiamo avuto un approccio aggressivo spiega Fry . Per esempio con gli scarichi. Ma, dopo i test della scorsa settimana, abbiamo capito che certe soluzioni avevano bisogno di pi tempo per essere usate in gara. Ci lavoreremo. Comunque non c unenorme differenza. Ora dobbiamo cercare di ottimizzare il pacchetto per Melbourne. La squadra, anche in fabbrica, cambiata molto e deve affiatarsi. Non servono due settimane, ma a volte due anni o pi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Taccuino

Ora bisogna cercare di migliorare il pacchetto per Melbourne


PAT FRY D.T. FERRARI

ANNUNCIO LA FIGLIA CLAIRE DIVENTA CONSIGLIERE. SUCCESSORE DEL PATRON SAR PARR

Sir Frank esce dal cda Williams


MONTMEL

SALONE DI GINEVRA 2012

Guardate la nascita degli stand


Al Salone di Ginevra, in programma dall'8 al 18, stanno allestendo gli stand. Se volete curiosare basta usare questi indirizzi http://2012 salon au to ch.www5.iomedia.infomaniak.ch/scripts/web cam/webcam1.php e http://2012 salon au to ch.www5.iomedia.infomaniak.ch/scripts/web cam/webcam2.php

La sensazione quella del tramonto di unepoca. Anche se Sir Frank Williams, che il 16 aprile compir 70 anni, allannuncio delluscita a fine mese dal consiglio damministrazione della scuderia da lui fondata, ha assicurato che continuer come team principal. Non una decisione cos drammatica. Lavorer ancora a tempo pieno nel team. Ma era il momento di riconsiderare la mia posizione, nella prospettiva di un inevitabile passaggio di consegne alla nuova generazione ha spiegato Williams, che rester lazionista di maggioranza.

Ricordi Gli anni dei trionfi nel Mondiale con Mansell, Prost, Hill, Villeneuve, e i motori Renault sembrano lontani. E ancora pi sfumato il ricordo della prima vittoria in un GP con Regazzoni (1979) e dei titoli iridati quasi a sorpresa con Jones (1980) e Rosberg (1982). Era il 1977 quando lex meccanico figlio di un ufficiale britannico della Raf acquist assieme a Patrick Head (che ha lasciato il cda lanno scorso) una fabbrica di tappeti abbandonata dellOxfordshire, per dare vita allattuale scuderia. Aveva cominciato in F.1 10 anni prima, con un telaio usato Brabham.

la figlia Claire, con il ruolo di direttore marketing e comunicazione. Sono orgoglioso di lei. Ha lavorato sodo per meritarselo. E tra le tante battaglie che ha dovuto vincere, quella contro i pregiudizi del padre, confessa Williams. In quanto al suo successore, il patron lha gi individuato nel presidente Adam Parr. A lui il difficile compito di traghettare la Williams oltre la crisi di risultati (ultimo successo con Montoya nel GP del Brasile 04) e di prestigio dopo laddio della Bmw. Intanto il sodalizio con Renault si riformato e sono arrivati i milioni di Maldonado. Baster?
lu. pe.
RIPRODUZIONE RISERVATA

STORICO DI MARANELLO

La scomparsa di Gianni Rogliatti


morto il giornalista dellauto Gianni Rogliatti, 83 anni. Esperto di storia della Ferrari, ha curato tante pubblica zioni sul Cavallino, anche per la Gazzetta. Ai famigliari labbraccio e le condoglianze degli amici della Gazzetta dello Sport.

MONDIALE SUPERBIKE

A Imola il 1o aprile la seconda gara


LAutodromo di Imola ospiter il 1o aprile la secon da tappa del mondiale Superbike dopo il debutto in Au stralia. I biglietti sono in prevendita sul sito www.ticketo ne.it oppure nei punti vendita Ticketone autorizzati.

Sir Frank Williams, 69 anni ANSA

Futuro Al posto di Frank entrer

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

CICLISMO OGGI IN TOSCANA LA SESTA EDIZIONE DELLA CLASSICA GAZZETTA

STRADE BIANCHE
Qui cera il mare E ora Nibali si veste da pirata
Otto tratti di sterrato (57 km) tra le crete senesi modellate dalle acque: allassalto di re Gilbert
lAnalisi
di LUCA GIALANELLA
DAL NOSTRO INVIATO

MARCO PASTONESI GAIOLE IN CHIANTI (Siena)

Finalmente corse vere


Due mesi fa, Alessandro Petacchi prendeva un aereo per andare a correre la prima gara dellanno in Australia. E chi se la ricorda pi? Chi ha vinto? La mondializzazione (che non un male dal punto di vista di marketing e pubblicit) ha dilatato i calendari, ha obbligato le squadre a riempirsi di corridori per non restare mai ai box, ma il cuore dei corridori, diciamolo, inizia a battere solo adesso. Finora abbiamo visto poco pi che kermesse. Da oggi, con la fascinosa Strade Bianche della Gazzetta, si apre veramente la stagione. Arrivano le corse che fanno applaudire i tifosi. Domani scatta la ParigiNizza, da mercoled la spettacolare TirrenoAdriatico, che a livello di qualit seconda solo al Tour. E tra due settimane, sabato 17, la Milano-Sanremo, il Mondiale di primavera che non smette mai di incantare.

Terra e terriccio, argilla e creta, sassi, schegge di sassi, briciole di sassi, ghiaia e ghiaino. Polvere di arbusti, di foglie, di semi, di sabbia, forse anche di stelle. E quando piove: pozzanghere, ruscelli, fango, melma. Arate, macinate, rullate, appiattite. Con solchi e binari, dossi e cunette, venature e impronte. Secolari, millenarie. Eterne, infinite. Dal giallo al marrone, eppure bianche. Strade Bianche. Da Gaiole a Siena, in linea daria, saranno una ventina di chilometri. Oggi, in una corsa in linea, sar un labirinto lungo 190 chilometri, di cui 57,2 in otto tratti su strade bianche. Dentro e fuori, su e gi, gira a destra, svolta a sinistra, buca, buca con acqua. Strade che una volta erano di grande comunicazione: viaggi, pellegrinaggi, trasporti. Strade che adesso sono provinciali e locali, contadine e religiose, turistiche e ciclistiche, comunque epocali.
Uniche Le Strade Bianche

smo forse estremo, ma proprio quello che piace, al pubblico e anche ai corridori, ed quello che poi tutti si ricordano. Ai tempi di Bartoli cerano le strade bianche, non le Strade Bianche. Eravamo in quattro: Scinto, Sciandri, Sorensen e io. Ci allenavamo sempre insieme, anche l. E sapete chi le conosceva meglio, a memoria, a occhi chiusi? Sorensen, danese. Non esisteva modo migliore per preparare i muri e il pav che allenarsi pedalando sulle strade bianche: per la posizione, arretrata sulla sella per non far slittare la ruota posteriore, e per i muscoli, tesi, pronti, reattivi. E per abituarci al ciottolato, ci arrampicavamo nei centri storici di certi paesini.
A tracolla La folle intuizione

Il gruppo attraversa le colline senesi


FOTO ROBERTO BETTINI

stanno allItalia come il Giro delle Fiandre al Belgio e la Parigi-Roubaix alla Francia sostiene Michele Bartoli, che di classiche se ne intende . Perch sono speciali, caratteristiche, originali. Uniche. Un cicli-

della corsa sterrata spetta a una banda di amici di Gaiole: valorizzare terra e territorio correndoci in bicicletta. Come al tempo dei pionieri, del ciclismo in bianco e nero e delle foto color seppia, delle biciclette-cancello, dei tubolari a tracolla, delle maglie di lana, delle borracce di alluminio, degli assalti alle osterie, dei tuffi nelle fontane. La prima edizione della corsa, battezzata LEroica, nel 1997: aperta a tutti, 102 iscritti, 81 partenti, iscrizione gratuita. La prossima ha il numero chiuso a 4500: le preiscrizioni 3mila pettora-

Questa corsa sta allItalia come il Fiandre al Belgio e la Roubaix alla Francia: unica

li sono andate esaurite in mezza giornata.


Vigneti La prima edizione per i

MICHELE BARTOLI 41 anni, specialista del pav

professionisti risale al 2007: guardata con scetticismo, addirittura con ironia, si conquistata rispetto, ammirazione, desiderio, fascino, spettacolo e perfino letteratura. Come unantica leggenda, si tramanda la storia del valoroso gregario Diego occhio al cognome Caccia, che nel 2008 su uno sterrato si scontr con un capriolo anarchico. Superfluo specificare chi ebbe la peggio. Anche nella gara professionistica il numero chiuso, stavolta 111 partenti (47 italiani e 64 stranieri) di

14 squadre, e la fila di chi vorrebbe esserci, provarla, viverla almeno una volta nella vita. Perch cinque ore di avventure, dal cuore di Gaiole alla Piazza del Campo, fra calanchi e biancane, fra vigneti e tartufaie, fra pievi e abbazie, valgono quasi una carriera. Qui, fino a un milione di anni fa, era profondo il mare: e dopo il ritiro delle acque, sono rimaste insenature e colline, il grigio dellargilla e il giallo del solfato di sodio, fossili di molluschi e un ambiente che sa di Luna e vento, che sa di benedettini e pastori. E adesso che sa anche di ciclismo. Oggi ci saranno Gilbert e Cancellara, Pozzato e Ballan,

ipi attesi EVANS SI RICORDA DEL GIRO, CANCELLARA ARRIVA DALLE CANARIE
Philippe Gilbert Cadel Evans Vincenzo Nibali Fabian Cancellara

La Strade Bianche una corsa magnifica, la comincio motivato: ho il n. 1. Non sono nella stessa forma del 2011, ma non ho pressioni
BELGA, 29 ANNI 1 nel 2011 (foto Bettini)

Questi sterrati mi ricordano la tappa di Montalcino al Giro, che vinsi. Ma stavolta ci saranno sole e polvere. Non parto per vincere, ma per fare bene
AUSTRALIANO, 35 ANNI Re del Tour (Bettini)

E una corsa che mi sempre piaciuta. Ho voluto esserci anche se non era nei programmi. Sto bene, devo inventarmi qualcosa per sorprendere gli specialisti
27 ANNI 2 Giro 2011 (Bettini)

Gran bella corsa, che ricorda la Roubaix per il suo spirito. Sono qui per fare bene e per mettermi alla prova, voglio il bis. La condizione al 90%
SVIZZERO, 30 ANNI 1 nel 2008 (Bettini)

LA CONDIZIONE
In Qatar non ha brillato, ma passato un mese. Ottimo test per capire se il belga sar ancora il marziano del 2011

LA CONDIZIONE
Non sembra in un periodo super, a Lugano si staccato, ma Cadel ha la classe per emergere

LA CONDIZIONE
Motivatissimo e in buona forma. Questinverno ha lavorato molto sui cambi di ritmo, suo punto debole

LA CONDIZIONE
Fabian una macchina perfetta per queste gare. Ha rifinito la condizione al caldo di Gran Canaria

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

la guida Traguardo a Siena in piazza del Campo RaiSport 2 alle 14.30

LE GARE PIU BELLE GIRO DI MALESIA VOLATA VINCENTE DEL VERONESE


Ecco il calendario delle grandi classiche della stagione:

4 Appunti dal mondo


4
Tappa di soli 100 km Guardini fa poker

marzo Parigi-Nizza

7-13
Oggi la 6 Strade Bianche, corsa Gazzetta dello Sport. Ritrovo alle 9.30 a Gaiole in Chianti, il via alle 11: arrivo in piazza del Campo a Siena dopo 190 km. Ci sono 57,2 km di sterrato, in 8 settori. Lalbo doro: 2007 Kolobnev (Rus), 2008 Cancellara (Svi), 2009 Lovkvist (Sve), 2010 Iglinsky (Kaz), 2011 Gilbert (Bel). Diretta Tv su RaiSport2 alle 14.30, sintesi su Rai3 alle 16.50.

marzo TirrenoAdriatico

14 squadre, 111 corridori


Bmc: 1 Gilbert (Bel), 2 Evans (Aus), 3 Ballan, 4 Blythe (Gb), 5 Hincapie (Usa), 6 Kohler (Svi), 7 Pinotti, 8 Van Avermaet (Bel). Acqua&Sapone: 11 Ciavatta, 12 Corioni, 13 Codol, 14 Garzelli, 15 Betancur (Col), 16 Ginanni, 17 Napolitano, 18 Reda. Astana: 21 Kreuziger (R. Cec.), 22 M. Iglinskiy (Kaz), 23 Bozic (Slo), 24 Gasparotto, 25 Kessiakoff (Sve), 26 Nepomnyachshiy (Kaz), 27 Ponzi, 28 Renev (Kaz). Colnago-Csf: 31 Modolo, 32 Battaglin, 33 Savini, 34 Pirazzi, 35 Pagani, 36 Lombardi, 37 Marco Coledan, 38 Gia. Brambilla. Colombia-Coldeportes: 41 Marentes (Col), 42 Chalapud (Col), 43 Pantano (Col), 44 Suarez (Col), 45 Quintero (Col), 46 Osorio (Col), 47 Laverde (Col), 48 Pea (Col). Farnese-Selle Italia: 51 Pozzato, 52 Gatto, 53 Failli, 54 Caccia, 55 Mazzanti, 56 Hulsmans (Bel), 57 Favilli, 58 Ascani. Garmin-Barracuda: 61 Van Summeren (Bel), 62 Millar (Gb), 63 Hesjedal (Can), 64 Talansky (Usa), 66 Stetina (Usa), 67 Vandevelde, 68 Wegmann (Ger). Lampre-Isd: 71 Cimolai, 72 Buts (Ucr), 73 Graziato, 74 Krivtsov (Ucr), 75 Mori, 76 Niemiec (Pol), 77 Malori, 78 Vigan. Liquigas-Cannondale: 81 Nibali, 82 P. Sagan (Slk), 83 Canuti, 84 Agnoli, 85 Koren (Slo), 86 D. Caruso, 87 Moser, 88 Oss. Movistar: 91 Visconti, 92 Lastras (Spa), 93 Amador (Crc), 94 Rui Costa (Por), 95 Herrada (Spa), 96 Ventoso (Spa), 97 Madrazo (Spa), 98 Samoilau (Bie). Project 1t4i: 101 Van Zandbeek (Ola), 102 Stamsnijder (Ola), 103 Timmer (Ola), 104 De Backer (Bel), 105 Huguet (Fra), 106 Sinkeldam (Ola), 107 Dumoulin (Ola), 108 Damuseau (Fra). Radioshack-Nissan: 111 Cancellara (Svi), 112 Bennati, 113 Gallopin (Fra), 114 Didier (Lus), 115 Popovych (Ucr), 116 Hermans (Bel). 117 Rast (Svi), 118 Roulston (N. Zel.). Team Type 1-Sanofi: 121 Bertogliati (Svi), 122 Colli, 123 Cusin (Fra), 124 El Fares (Fra), 125 Kocjan (Slo), 126 Preidler (Aut), 127 Reijnen (Usa), 128 Verschoor (Ola). Utensilnord-Named: 131 Bailetti, 132 Bosisio, 133 Mucelli, 134 Girardi, 135 Rocchetti, 136 Vila (Spa), 137 Maggiore, 138 Kurek (Pol).

marzo MilanoSanremo

17 1

Andrea Guardini, 22 anni, sul traguardo di Chukai. Per lui il 15 successo in carriera BETTINI
(g. d. m.) Ottava tappa e quarta vittoria in volata di Andrea Guardini al Giro di Malesia. Alle sue spalle ieri sono finiti Salleh Harrif, Jacobe Keough e Hossein Nateghi. Ok, non sar un ordine darrivo da mettere in bacheca, con battuti corridori sconosciuti o quasi e al termine di una tappa di 100,8 km, ma anche queste vittorie fanno morale. Specie se ottenute dopo un avvio di stagione non brillantissimo del veronese che al Tour de San Luis, Qatar e Oman non era mai riuscito a cogliere la vittoria. E oggi, per il veronese della Farnese Selle Italia si prospetta unulteriore possibilit. In classifica generale, invece, Jos Serpa (Androni Giocattoli) resta al comando quando mancano solo due frazioni alla fine: il colombiano, gi vincitore nel 2009, ha 30" di vantaggio sul venezuelano e compagno di squadra Jos Rujano.

aprile Giro delle Fiandre (Bel)

aprile ParigiRoubaix (Fra)

PARIGI-NIZZA DA DOMANI

DAL 15 APRILE 10 TAPPE

Cunego-Basso Sfida in Francia


Damiano Cunego e Ivan Basso, dopo il Tour 2011 concluso rispettivamente al 6 e al 7 posto, tornano a sfidarsi in Francia. Lo faranno da domenica nella Parigi Nizza, che scatta con una crono di 9,4 km da Dampierre en Yvelines a Saint Rmy ls Chevreuse: conclusione l11 con la cronoscalata sul Col dEze, sopra Nizza. Basso, alle prese con i postumi dellinfluenza, correr in appoggio a Eros Capecchi, vincitore del Gp Lugano. Al loro fianco Elia Viviani, che in questa stagione ha gi colto 5 vittorie. Gli altri big sono i fratelli lussemburghesi Schleck, gli spagnoli Valverde e L. L. Sanchez, i tedeschi Martin, Degenkolb e Kittel, il belga Boonen, il norvegese Hushovd, il francese Chavanel, linglese Wiggins, lamericano Leipheimer, il russo Menchov e gli australiani Porte e Haussler. CRONO TOUR I km a cronometro del Tour saranno 5 in pi. Invariato il prologo di 6,1 km Liegi, 6,1 km, la Arc et Senans Besanon passa da 38 a 41,5 km, la Bonneval Chartres da 52 a 53,5 km.

Evans e Kreuziger, Nibali e Visconti, Sagan e Van Summeren, Oss e Modolo. Ci sar un Moser (Moreno), e quanto lavrebbe amata lo zio Francesco. Ci sar un Battaglin (Enrico), e quanto sarebbe piaciuta allomonimo Giovanni. Ci sar anche un cinese, Ji Cheng. Ci saranno, oltre alla Rai, tv con dirette in 66 Paesi e quattro continenti. Il Mondo. Le Strade Bianche sono unesperienza mistica. Chi le pedala, con o senza classifica, chi le respira, con o senza bici, chi le fotografa, con o senza macchina fotografica, non sar mai pi lo stesso. Esagerando, neanche tanto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gazzetta.it
DIRETTA DALLE 14.30 CON SALIGARI GUARDATE I VIDEO
La Strade Bianche riapre la stagione delle grandi corse in diretta streaming su Gazzetta.it. Dalle 14.30, potete seguire la corsa toscana con Nino Morici e il commento tecnico di Marco Saligari. Collegamenti in diretta con i nostri inviati, fotogallery e video con i protagonisti della classica Gazzetta.

aprile Amstel Gold Race (Ola)

15

aprile Liegi -BastogneLiegi (Bel)

22

Zanardi con Maura Macchi, presidente Giro

Zanardi lancia il Giro handbike


(c. arr.) Dieci tappe in 7 regioni, 9 maglie rosa da assegnare (5 per gli uomini. 4 per le donne), 150 atleti (132 uomini) e 300 km di percorso: sono i grandi numeri del 3 Giro d'Italia di handbike, presentato a Somma Lombardo (Va) da Alex Zanardi e Maura Macchi, il presidente del Giro, Si parte il 15 aprile a Cinquale (Massa); conclusione il 23 settembre a Sulmona (LAquila).

settembre Giro di Lombardia

29

la tecnica

Pozzato con la schiuma Bennati: Frenate dolci


la bicicletta, intesa come telaio e forcella. Nessuna variante, come invece avviene per le classiche del Nord, delle forme e delle geometrie. Importante anche la scelta dei rapporti e la tecnica di guida. Per avere pi trazione, gli sterrati in salita vanno affrontati da seduti spiega Daniele Bennati . Per quanto riguarda i rapporti, punto sul 38 anteriore (un dente in meno del solito) e un 25 posteriore. Gli ultimi tre tratti in salita decideranno il risultato. Nei primi, invece, dove ci sono anche le discese, bisogner fare molta attenzione a non cadere. La bici va assecondata, lasciata correre senza imporre movimenti e cambi di direzione bruschi. Le mani vanno tenute morbide sulle guarnizioni delle leve dei freni. Le frenate devono essere leggerissime, quasi esclusivamente con il posteriore.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GIORDANA LA SQUADRA DONNE SULLE BICI DI RE LEONE

CLAUDIO GHISALBERTI

Anche Merckx applaude la nuova realt di Cipollini

Attenzione alle ruote. Eh s, perch buona parte del risultato delle Strade Bianche, almeno tecnicamente, passa da questo componente. La scelta dei protagonisti non univoca. Lunico punto in comune sono i tubolari a sezione maggiorata. Andiamo a vedere nei dettagli. La Liquigas (Nibali e Sagan) corre con cerchi di profilo medio (3 centimetri) e gomme di sezione 25 millimetri. La Farnese (Pozzato e Gatto) punta su cerchi a profilo basso con raggi rinforzati agli incroci, come si faceva un tempo, da una saldatura. Queste ruote hanno 20 raggi allanteriore e 24 nella posteriore. Tubolari da 24 millimetri, ma con iniettato dentro anche una speciale schiuma antiforatura. La RadioShack (Cancellara e Bennati) punta invece su tubolari da 24, ma

Strade Bianche da pionieri: ecco il cicloamatore Luciano Berruti BETTINI

Le ragazze della MCipollini con Mario Cipollini, Eddy Merckx e il presidente Fci Di Rocco
Cera anche il grande Eddy Merckx alla serata di gala organizzata a Sommacampagna (Verona) per la presentazione del mondo Giordana: abbigliamento, scarpe (Dmt), granfondo e due squadre professionistiche. Quella uomini, la Farnese di Pozzato, e quella donne che si chiama MCipollini e che usa le biciclette studiate da Re Leone. Nella formazione fluo guidata dalla presidentessa Alessia Piccolo anche due ex campionesse del mondo: Marta Bastianelli, iridata 2007 a Stoccarda, e Tatiana Guderzo a Mendrisio 2009. Tra gli intervenuti, il presidente federale Renato Di Rocco.

con cerchi a profilo alto. La pressione di gonfiaggio, per tutti, sar pi o meno di 6,5 atmosfere per la ruota anteriore, 7 per la posteriore. Sensibilmente meno, quindi, rispetto alle pressioni usate nelle gare normali. Quella che non cambia

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

BASKET SERIE A: VERSO IL BIG MATCH DI DOMANI SERA


DAL NOSTRO INVIATO

PIANIGIANI

ANDREA TOSI SIENA

Tre sconfitte di fila sono altrettanti indizi che provano un calo di Siena in vista della sfida al vertice con Milano? La domanda diretta per Simone Pianigiani che sorride come se volesse dire: forse quello che sperano gli avversari. Non sono preoccupato ribatte il coach pentacampione dItalia . E vero che dopo il successo della Coppa Italia non abbiamo pi vinto ma giusto analizzare nello specifico i recenti k.o. Quelli con Bilbao e Real Madrid sono stati pilotati in funzione del passaggio ai playoff di Eurolega, invece quello in volata a Roma venuto anche per stanchezza. In questo momento siamo in riserva di energie ma la squadra mentalmente carica, brava a trovare sempre risorse nascoste quando la partita importante lo richiede. Noi ci siamo sempre e, come abbiamo dimostrato alle Final Eight di Torino, non sar mai facile batterci.
Tutti guardano al vostro ruolino di sconfitte che questanno supera quelle sommate negli anni precedenti. Come lo spiega?

Siamo in riserva ma nei momenti 89.5 difficili Siena non tradisce mai
I NUMERI

LA DIATRIBA FIP-LEGADUE-DNA

Il tecnico Mps: Milano in evoluzione, ha fiducia e ha trovato due leader in Bremer e Fotsis

Percentuale vittorie Da quando guida Siena (2006), Pianigiani ha vinto 206 gare sulle 230 allenate Nei playoff si sale al 92.5% (49/53)

Marco Bonamico, 55 anni, presidente LegaDue CIAM

K.o. Siena In stagione regolare ha vinto 15 partite su 21. Mai aveva perso cos tante gare nelle precedenti 5 stagioni chiuse con la conquista del tricolore (14 in totale)

Idea Bonamico Perch non chiamarci B?


MARIO CANFORA

Mai come in questa stagione abbiamo subto infortuni cos pesanti. A dicembre la nostra situazione dinfermeria era drammatica con Kaukenas, Lavrinovic e McCalebb fuori causa. Eppure abbiamo resistito nel momento pi caldo dellEurolega riuscendo a vincere le partite che ci hanno spinto al primo posto. E non va dimenticato che non abbiamo fatto una vera preparazione con tanti giocatori impegnati allEuropeo.
Anche voi avete bisogno di tirare il fiato?

S
Simone Pianigiani 42 anni, capo allenatore di Siena e c.t. della Nazionale. Sotto, Bo McCalebb GETTY/CIAM

Sconfitte in fila Lo scorso 13 novembre vincendo al Forum 63-56 Milano ha interrotto una serie negativa contro i tricolori che durava da 5 anni (18/3/2006)

21

Marco Bonamico vive giornate intensissime. Da quando la sua LegaDue corre il rischio di essere penalizzata, per la riforma dei campionati, tutto un susseguirsi di riunioni, telefonate, idee. Con lobiettivo di non disperdere quanto di buono fatto e riconosciuto negli ultimi anni in termini di autonomia, immagine e quantaltro, come la creazione della "Sponsor Community" che lanceremo il 6 aprile. La Fip il progetto per i tornei al di sotto della serie A lha esposto gi da un bel po: via dal professionismo, e nuovo campionato a 32 squadre con due gironi da 16, Gold e Silver, entrambi con un solo giocatore straniero, con la possibilit di competere per la promozione in A. La LegaDue stata quindi costretta a dialogare con la Dna, per cercare di costruire un progetto comune. Ma su alcuni punti, Bonamico non transige. Ok per i due gironi da 16, ma dovranno avere requisiti diversi: e dal Silver si potr ugualmente provare ad andare in A.
Chiarezza Lidea chiara: due extracomunitari per il Gold, uno per il Silver, perch alla fine i problemi nascono tutti dai visti che la Fip non ha intenzione di aumentare. Sarebbe la soluzione migliore, anche per offrire alle societ di Dna una crescita graduale. Altro punto fondamentale, la chiarezza e le regole. Chiediamo stabilit per quattro anni, le formule non devono cambiare, soprattutto non bisogna tornare indietro di venti anni con roba tipo playout. Regular season e playoff, il segreto del nostro sport stata sempre questaccoppiata. Inoltre, sarebbe il caso di tornare a farci capire meglio dagli appassionati: perch non chiamarci serie B? Per me i primi tre campionati dovranno essere A, B e C. Ieri Bonamico ha avuto un incontro con i vertici della Dna: sar importante arrivare al prossimo incontro con la Fip, l11 marzo a Pesaro, con pi di un accordo con la Dna. Bisogna trasformare queste future novit in unopportunit, spiega sempre lattuale presidente della LegaDue. Tra i percorsi da proporre alla Fip (visto che non ha ancora deciso a chi dare la delega per gestire il campionato) anche quello di una superlega centrale con sotto due strutture.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Certamente, lo faremo nella sosta dellAll Star Game. Ma nel frattempo siamo chiamati a giocare due partite toste in campionato. Domani in casa contro Milano, poi nel turno infrasettimanale saremo sul difficile campo di Varese. E possibile che la nostra striscia perdente si allunghi ma sono sereno perch, malissimo che vada, saremo sempre nel gruppo delle prime aspettando i playoff. L cambier tutto.
Si aspetta delle novit?

Anni senza vittorie A Siena per lOlimpia non vince dal 12 aprile 2003, quando la Pippo di Caja pieg lMps di Ataman 89-85 con 28 punti di Naumoski

Noi restiamo cos ma intanto Cant inserir meglio Perkins e Milano prender un nuovo giocatore. Le nostre rivali principali uscite dalla Coppa avranno pi tempo per ricalibrarsi in funzione della lotta scudetto.
Domani sera arriva Milano. Come se l'aspetta?

le. Mi aspetto unArmani con pi personalit che vorr riscattare le ultime sconfitte patite qui a Siena dove spesso uscita battuta nettamente.
Per voi sono due punti importanti?

qualcuno dei miei giocatori di dare di pi ma a tutti quanti di lottare insieme per conquistare un rimbalzo in pi.
Mettendosi nei panni del c.t. quali potenziali azzurri sta seguendo con maggiore attenzione?

S
LANTICIPO

Teramo-Venezia alle 16.10 su La7D


Per la 6a di ritorno, domani (20.30) Siena Milano. Oggi (16.10, La7D) anticipo Teramo Venezia. Class.: Siena 30, Milano, Bologna, Sassari 26; Venezia, Cant, Avellino 24; Pesaro, Varese 22; Biella, Roma 20; Caserta 18; Treviso 16, Montegranaro, Teramo 14; Cremona 12; Casale 10.

Paul Marigney 28 anni, guardia di Scafati CIAM

OGGI E DOMANI A BARI

Final Four: il via con Jesi-Scafati


Il Palaflorio di Bari ospita in questo fine settimana la Final Four di Coppa Italia di LegaDue, sponsorizzata Toys&More: la prima semifinale, alle ore 18.15, vedr la sfida tra Fileni Bpa Jesi e Givova Scafati, mentre alle 20.45 sar il turno di Tezenis Verona (che ieri ha risolto il contrattocon Edwards) Enel Brindisi, con la squadra di Bucchi che per la vicinanza avr un forte sostegno dal pubblico. Domani, alle 18, in programma la finale tra le vincenti delle due sfide che si potranno seguire su ETv (canale 829 bouquet Sky) e in diretta web tv su legaduebasket.it e sportube.tv. Anche questanno stata confermata la novit introdotta nelledizione di Sassari 2010: lMvp e il miglior italiano della manifestazione saranno scelti via sms dal pubblico. Eventi In mattinata, intanto, LegaDue, Cna, Usap e il Comitato Regionale Fip Puglia hanno organizzato il 7 clinic per allenatori Alessio Baldinelli che si terr presso la palestra Angiulli (relatori Cioppi e Griccioli, tecnici di Jesi e Scafati), mentre al Palabalestrazzi in via Turati partir il torneo Azzurrina 2012 con le rappresentative di Abruzzo, Basilicata, Calabria e Puglia.
canf

E' una squadra in evoluzione che sta crescendo in fiducia grazie agli ultimi successi. Ha trovato due leader in JR Bremer e Antonis Fotsis: il greco un giocatore di livello mondia-

Ovviamente lo sono per la classifica, perch vincendo manterremmo le distanze sul secondo posto. Ma non abbiamo bisogno di vincere per la alimentare la nostra autostima, quella c'era prima e ci sar sempre. Adesso non chiedo a

Quelli che in questa stagione hanno fatto le coppe e quindi hanno pi confidenza col sistema europeo. Mi riferisco al nostro Aradori, poi Cinciarini, Melli, Alessandro Gentile e i ragazzi di Treviso.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Taccuino
EUROLEGA

Quarti: fissate le date


(g.n.) LEurolega ha reso no te le date dei quarti di finale. Siena ospiter lOlympiacos Pireo merco led 21 e venerd 23 marzo al PalaE stra, e sar invece al Pireo il 28 per gara 3 ed eventualmente il 30 per gara 4. Leventuale bella il 4 o 5 aprile ancora a Siena. Di conse guenza, spostate anche 3 gare di campionato: MpsCremona del

18/3 stata anticipata al 15, Can t Siena del 25/3 slitta a gioved 12/4, e SienaAvellino passa dal 1o al 19 aprile.

LUTTO

Lefebre, ultimo saluto


Per espressa volont di En zo Lefebre, amministrato delegato della Benetton morto gioved a 63 anni, non verranno svolti funerali, ma verr allestita una camera ar

dente per lultimo saluto, oggi dalle 11 alle 17 presso lObitorio dellOspe dale Ca Foncello di Treviso. Dopodi ch la salma verr cremata. La Be netton domani scender in campo contro Casale Monferrato con il lut to al braccio.

ALL STAR GAME

Ecco gli schiacciatori


Sono stati selezionati i parte cipanti alla gara delle schiacciate

del prossimo All Star Game, in pro gramma a Pesaro domenica 11 mar zo. Si tratta del campione della pas sata edizione, James White della Scavolini Siviglia Pesaro, che per di fendere il suo titolo dovr vederse la con Tony Easley del Banco di Sar degna Sassari, Aubrey Coleman dellAngelico Biella e Achille Polona ra della Banca Tercas Teramo. I bi glietti possono essere acquistati sul sito www.ticketone.it e presso la biglietteria dellAdriatic Arena.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

BASKET NBA: LE DUE SUPERSTAR IN EVIDENZA

LeBron e Durant in rotta di collisione


A met stagione Miami e Oklahoma City sono le due favorite per le finali. Ma entrambe hanno una pecca
I NUMERI

4
9 7

in velocit che la rende imbattibile. In contropiede sono i pi grandi di sempre, neppure i Lakers dello Showtime di Riley reggono il confronto. Ma nei playoff i possessi si riducono, si gioca molto di pi a difesa schierata. E, soprattutto, cresce la pressione. Sin qui gli Heat hanno volato sotto traccia, con lattenzione catalizzata da Jeremy Lin e la cessione di Howard. Ma se arriveranno in finale, lenorme scimmia sulla spalla di King James, alla 9a stagione Nba e ancora senza anello, torner ad agitarsi prepotentemente.
Ibaka portiere A Ovest invece il

VINCONO I Celtics e Knicks CLIPPERS non vanno oltre


Nelle gare di gioved notte, vittoria esterna per i Clippers, reduci da 3 k.o. nelle 4 partite precedenti. Mercato: Ainge ha seccamente smentito di voler cedere Rondo

LE CLASSIFICHE

il 50% di vittorie Disastro Charlotte


SQUADRA VINTE-PERSE EASTERN CONFERENCE Atlantic Division PHILADELPHIA 76ERS 21-15 BOSTON CELTICS 17-17 NEW YORK KNICKS 18-18 TORONTO RAPTORS 11-24 NEW JERSEY NETS 11-25 Southeast Division MIAMI HEAT 28-7 ORLANDO MAGIC 23-14 ATLANTA HAWKS 20-15 WASHINGTON WIZARDS 7-28 CHARLOTTE BOBCATS 4-29 Central Division CHICAGO BULLS 29-8 INDIANA PACERS 22-12 MILWAUKEE BUCKS 14-21 CLEVELAND CAVS 13-20 DETROIT PISTONS 12-25 WESTERN CONFERENCE Southwest Division SAN ANTONIO SPURS 24-11 DALLAS MAVS 21-15 HOUSTON ROCKETS 21-15 MEMPHIS GRIZZLIES 20-15 NEW ORLEANS HORNETS 8-27 Northwest Division OKLAHOMA CITY THUNDER 29-7 DENVER NUGGETS 19-17 PORTLAND TRAILBLAZERS 18-18 MINNESOTA TWOLVES 18-19 UTAH JAZZ 16-18 Pacific Division L.A. CLIPPERS 21-12 L.A. LAKERS 21-14 GOLDEN STATE WARRIORS 14-18 PHOENIX SUNS 15-20 SACRAMENTO KINGS 12-23 %

MASSIMO ORIANI

.583 .500 .500 .314 .306 .800 .622 .571 .200 .121 .784 .647 .400 .394 .324

Vittorie Heat Miami ha vinto 9 partite in fila, tutte con scarto minimo di 12 punti

Successi Thunder Oklahoma City reduce da 7 vittorie in fila, le ultime 2 in trasferta

Scontro diretto Heat e Thunder si affronteranno a Oklahoma City il 25 marzo

25/3

Sono due corazzate in rotta di collisione. Miami e Oklahoma City, ovvero LeBron James e Kevin Durant, stanno emergendo come favorite per approdare alle Finali Nba. Certo, Chicago potr dire la sua a Est, forse Clippers e Dallas a Ovest, ma per quanto visto nella prima met della stagione regolare, pare difficile immaginare un epilogo diverso. Gioved notte entrambe hanno rafforzato la loro candidatura. Il Prescelto ha segnato 38 punti (13/22 dal campo), con 11 rimbalzi, 6 assist e 5 recuperi, ovviando allassenza di Bosh (lutto in famiglia) e trascinando Miami alla 9a vittoria in fila a Portland. Poco prima Durant aveva infilato 38 punti con 12/21 al tiro, conditi da 8 rimbalzi e 3 assist, guidando i Thunder alla rimonta da -14 in casa di Orlando con 18 punti nellultimo quarto.
Il migliore In questo momento

Fenomeni contro: Kevin Durant, 23 anni, sfida LeBron James, 27 GETTY

tra i due la scelta dellmvp cadrebbe su James, senza discussioni. Lala degli Heat sta disputando uno dei pi grandi campionati di sempre. Nella stagione della serrata, caratterizzata dai punteggi e dalle percentuawww.corriere.it/alberghiditalia

li pi basse degli ultimi 13 anni (non a caso il 99 coincide con il precedente lockout), LeBron sta viaggiando a 27.7 punti, 8.2 rimbalzi, 6.8 assist con un fantastico 55% dal campo. Ma il dominio va oltre le cifre. Miami ha trovato unidentit col gioco

Gioved entrambi hanno segnato 38 punti e trascinato alla vittoria Heat e Thunder

discorso diverso, ma anche qui ci sono insidie nascoste per i Thunder. Oggi battono chiunque grazie a un attacco che segna 102.4 punti a gara (terzo dietro agli stessi Heat con 103.8 e Denver con 103.4) basandosi sulle doti atletiche di un nucleo (Durant 23, Westbrook 23, Ibaka 22 e Harden 22) dallet media di 22.5 anni. Ma la difesa lascia spazio alle speranze degli avversari. I Thunder sono solo 20i per punti concessi con 96.2 a partita (Miami 13a con 94.3) pur tenendo al 42.4% gli avversari nel tiro dal campo (5i nella lega). Anche lesame dellocchio nudo, ovvero la cosa che pi si nota vedendo giocare la squadra di Scott Brooks, evidenzia una difesa che si basa molto sulla presenza in area di Ibaka, che fa un po il portiere (unico nella Nba con pi di 3 stoppate a partita e addirittura 3 volte in doppia cifra). Nei playoff potrebbe pagare dazio. C ancora mezzo campionato da giocare, molte cose potrebbero cambiare, soprattutto entro il 15 marzo, data di chiusura del mercato, ma per ora sono LeBron e Durant a menar le danze.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
RISULTATI SacramentoClippers 100-108 (Cousins 23; Paul 22); PhoenixMinnesota 104-95 (Hill 20; Love 23); OrlandoOklahoma City 102-105 (Howard 33; Durant 38); PortlandMiami 93-107 (Aldridge 20; James 38)

.686 .583 .583 .571 .229 .806 .528 .500 .486 .471 .636 .600 .438 .429 .343

Si qualificano ai playoff (al via il 28 aprile) le prime 8 di ogni conference. La stagione regolare questanno di 66 partite anzich 82 per via della serrata

Alberghi dItalia
Hotel al top dellospitalit
Pubblicit a cura del Servizio Hotel Press.Gli alberghi interessati al programma Alberghi dItalia possono contattare per informazioni:NEXUS FOR...S.r.l.- Tel.02.267131.005 - servizio_commerciale@nexusfor.com - VISITITALY Nexus for...S.r.l.

TOUR per apprezzare gastronomia, DI GUSTO Eventi e itinerari


paesaggi naturali e bellezze artistiche in Italia
ar Palazzo Ducale a Genova a ospitare il 17 marzo la nale del Campionato mondiale di pesto genovese al mortaio. Giunta alla quarta edizione, questa manifestazione biennale stata creata dallAssociazione PalatiFini per raccontare ed esaltare le qualit di un territorio, che ha nella ricetta a base di basilico genovese Dop,pinoli,parmigiano reggiano stravecchio, pecorino sardo, aglio di Vessalico, sale marino grosso e olio extra vergine di oliva Riviera ligure Dop il suo piatto simbolo. Viaggiare in Italia permette allora di scoprire tante tradizioni legate al territorio. La provincia di Alessandria organizza da maggio a ottobre Andar per Cantine, Castelli e Vinerie itinerari tra arte, gastronomia, , campagna, vini, tartu e frutta, elementi che delineano nuove frontiere del turismo e rappresentano un intreccio vincente che coinvolge aziende vitivinicole,ristoranti tipici,enoteche,agriturismi,castelli e luoghi di interesse storico culturale. In Lombardia esistono dodici Strade dei vini e dei sapori che portano i visitatori ad apprezzare tesori enogastronomici, paesaggi naturali e bellezze artistiche ed architettoniche. In provincia di Brescia ve ne sono tre: la Strada del vino Franciacorta, che si estende da Brescia al lago dIseo, la Strada del vino Colli dei Longobardi, che si snoda nella zona collinare attorno a Brescia, la Strada dei vini e dei sapori del Garda, che si dipana nellentroterra bresciano del Benaco.La cucina lombarda si caratterizza per le lunghe cotture, per gli intingoli adatti ad accompagnarsi alla polenta, per il riso e le paste ripiene. Il piatto con cui viene identicata Milano il risotto allo zafferano, che nella provincia di Monza e Brianza viene variato con luso di vino rosso e pezzetti di luganega. I bucatini allamatriciana e i vermicelli cacio e pepe sono tra i piatti tipici pi conosciuti che si possono assaggiare a Roma. La cucina romana essenzialmente di origine popolare e utilizza soprattutto ingredienti semplici, di provenienza rurale e contadina,ma di grande sapore.
www.ospitalitalia.it - www.otravel.it
A cura di

Holiday Inn Genoa City,la struttura alberghiera pi vicina al terminal crociere,4 stelle di design con 134 camere e ampio parcheggio, propone lesclusivo pacchetto Parcheggia e Salpa: soggiorna nella tua camera vista mare,lascia lauto al sicuro, pernotta e salpa! Noi ti accompagneremo alla nave e verremo anche a riprenderti. Tariffe da 149 Euro a notte,pernottamento, prima colazione, transfer e parcheggio inclusi.
Genova 010.2534060 www.higenova.it

Holiday Inn

Genoa City

LHotel Diamante di Alessandria, 4 stelle, ormai considerato il faro dellOspitalit alessandrina. Situato a soli 3 km dalluscita di Alessandria Est, il luogo ideale per soggiorni di lavoro o di relax grazie ai 10mila mq di Villaggio Benessere Bellavita. La cortesia del personale e la cura dei particolari renderanno indimenticabile la Vostra permanenza permettendovi di abbandonarvi alle nostre coccole!
Alessandria 0131.611111 hoteldiamantealessandria.it

Hotel Alessandria

Diamante

Inposizionestrategicaalluscita del casello di Brescia Est sullautostrada A4 Milano-Venezia e nelle vicinanze dellaeroporto Gabriele dAnnunzio e il Centro Fiera, entrambi in localit Montichiari, lhotel offre 120 camere dal design esclusivo. Inoltre, area tness, sale meeting,ristorante e loriginaleShow kitchenper godere della preparazione in diretta di piatti della tradizione mediterranea.
Castenedolo (BS)

BEST WESTERN Hotel

Brescia Est

BEST WESTERNPREMIERMonza e Brianza Palace, di nuova costruzione, ubicato dove si snodano le principali arterie stradali per raggiungere lhinterland, gli aeroporti milanesi, i poli eristici e il centro di Milano; a 2 km dalla metropolitana di Sesto S. Giovanni e dal centro di Monza. 105 camere, in stile moderno ed equipaggiate dei migliori comfort, spazio eventi, tness center, ristorante Al Casignolo.
Cinisello Balsamo (MI) 02.6602111 www.monzaebrianzapalace.it

BEST WESTERN PREMIER

Monza e Brianza

030.2733711 www.hotelbresciaest.it

Nuovo albergo del gruppo ACCOR il miglior connubio tra qualit, prezzo e semplicit. In una location ideale del nord est di Milano e vicino agli aeroporti, si caratterizza per il suo stile fresco e dinamico. Con le sue 154 ampie camere lalbergo ideale per una clientela business. La sua vicinanza allAutodromo Nazionale di Monza e ad altri impianti sportivi lo rende ideale anche per le famiglie.
Agrate Brianza (MB) 039.68371 www.all-seasons-hotels.com

Hotel all seasons

Milano Agrate

LHoliday Inn Express Roma San Giovanni si trova a soli 2 km dal centro della citt, a 8 km dal Gra, ben collegato con laeroporto internazionale Da Vinci di Fiumicino. Dispone di 120 camere dal prolo moderno ed essenziale; una ricca prima colazione; coffee/tea maker; wi Internet in tutto lalbergo; tv satellitare con pay-tv e canali Sky a disposizione; garage custodito; sala meeting.
Roma 06.784692 www.hiexpress.com

Holiday Inn Express

Roma S.Giovanni

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

E TU, QUANTO SEI IRRITATO? DIVENTA FAN E PARTECIPA AL GIOCO.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

TENNIS SEMIFINALI A DUBAI

Riecco Murray
RIVINCITA In Australia Nole vinse dopo 4h50
A gennaio a Melbourne, Murray perse con Djokovic al 5 set dopo quasi 5 ore.

Sara Errani, 24 anni, numero 36 del mondo ANSA

Una furia su Djokovic Ora sfida del talento con Federer


Linglese con testa e gambe E Roger doma Del Potro
VINCENZO MARTUCCI twitter@vincemartucci

ACAPULCO PENNETTA IN CAMPO NELLA NOTTE

Super Errani batte la Vinci E in finale


Sara Errani si qualifica alla finale ad Acapulco (Mes, 167.000e, terra) battendo nel derby di semifinale lamica e abituale compagna di doppio, Roberta Vinci, 6-4 6-1. Contrariamente alla classifica (n. 36 del mondo contro 23), ma non ai precedenti, fermi sul 2-2, con la romagnola che gi si era imposta le ultime due volte.
Percorso Tre azzurre in semifinale equivalevano comunque alla certezza di almeno unitaliana in finale (con la speranza di un ottava finale tutta azzurra) e allennesima conferma della forza delle ragazze italiane nel torneo dove Flavia Pennetta (n. 29) abbonata con 2 successi (2005 e 2008) e 4 finali (2004, 2006, 2007 e 2009). Ed ha avuto come ostacolo di semifinale la romena Begu (n. 53), partendo dal successo dellanno scorso a Wimbledon. Storia Nei quarti, la Errani aveva avuto qualche problema nel domare la lucky loser Estrella Cabeza Candela, numero 165 Wta, in unora e 40 minuti, recuperando due volte un break nel primo set, ed una nel secondo. Aveva risparmiato invece, energie la numero 1 del torneo, Vinci, impiegando appena 57 minuti per eliminare la sorella del re di Wimbledon 96, Richard Krajicek, Michaella. Facile anche limpegno della Pennetta che aveva superato la qualificata Mariana Duque-Marino, in poco pi di unora.
Semifinali: ERRANI b. VINCI 6-4 6-1. Quarti: VINCI b. Krajicek (Ola) 6-2 6-0; ERRANI b. Cabeza Candela (Spa) 6-4 6-3; PENNETTA b. Duque-Marino (Col) 6-0 6-4.

Andy Murray, 24 anni, n. 4 Atp

Il talento tennistico va in paradiso. Forse, a Dubai, solo un miraggio del deserto, lillusione dei match su tre set, ma con Andy Murray e Roger Federer in finale ci guadagna lo spettacolo. E stavolta c di pi, nel preludio dei Masters 1000 sul cemento Usa, lo scozzese ancora senza Slam tiene di servizio e dritto, e vendica le delusioni di Roma 2011 e Melbourne 2011 contro il numero 1 del mondo, Novak Djokovic, e lo svizzero non si distrae mai, mentre gli grandinano addosso i proiettili di Juan Martin Del Potro, riemerge da 4 set point e trasforma il 2-6 nel decisivo 8-6 al secondo tie-break. Cambiando marcia come ai tempi belli.
Tira-molla Djoker non al meglio, e si vede. In campo, dal gioco, dal dritto, dallintensit

agonistica, e fuori, dallatteggiamento vacanziero, con mamma e pap, che ricompaiono in tribuna, e la storia della wild card al fratellino Marko. Del resto, il serbo al rientro alle gare nel torneo che ha vinto nelle ultime tre edizioni. Fosse quello vero, che lanno scorso ha piegato 6 volte su 6 Nadal in finale, firmando 3 Slam e poi un quarto, questanno in Australia, non rimarrebbe di sasso mentre AnFederer, 30 anni, n. 3 Atp

dy scappa da 2-2 a 6-2 3-0. Un black-out che si spiega solo in parte con la regolarit di dritto e lefficacia con la prima di servizio (94% di punti!) di Murray. Che avr anche male a un ginocchio, ma allenandosi con Ivan Lendl ha raddoppiato gli adduttori. Soprattutto, se Nole fosse Nole, non si farebbe sfuggire la rimonta, quando lamico delle gare juniores ha la solita paura di vincere. E, da 5-2, si fa riagganciare sul 5-5, auto-punendosi sul 5-3 quando serve per il match.
Crollo Invece, sul pi bello, Djokovic, luomo forte che nel 2011 aveva infilato 41 successi di fila prima di inchinarsi a Federer al Roland Garros, non trova risposte al servizio di Murray e sbaglia 4 colpi da fondo, di fretta e rabbia. Regalando limpronosticabile 7-5 alleuforico Andy (e il quinto k.o. negli ultimi 8 duelli col coetaneo 24enne): Battere il n. 1 fantastico, ho cercato di fa-

re quello che avevo fatto in Australia, anche se alla fine mi stava sfuggendo. Con il sorriso amaro del re: Mi sento bene fisicamente e mentalmente, non siamo che allinizio di stagione, arrivano dei Masters 1000, devo essere pronto.
Nervi Dopo 2 finali di fila e questa semifinale, certo che Juan Martin Del Potro tornato ai livelli pre-operazone al polso, ma contro Federer sotto schiaffo quando serve lui, e non riesce a conquistarsi alcuna palla-break quando batte lo svizzero. Perch nella ricerca del punto dopo 2-3 tiri, Roger pi forte e ha un servizio-monstre, finora immacolato a Dubai. Che sar la chiave anche oggi contro Murray, con pi qualit di Delpo e un 8-6 nei precedenti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I NUMERI

4
2

le sconfitte di Djokovic negli ultimi 16 mesi sul cemento allaperto, sempre con Murray (finale Cincinnati 2011 e ieri a Dubai). Lo scozzese ha battuto 7 volte un n. 1 del mondo

Gazzetta.it
SUL NOSTRO SITO GLI HIGHLIGHTS LE MAGIE DI FEDERER CON LOPEZ E LINTERVISTA A MURRAY
Le magie di Federer proseguono anche su Gazzetta.tv. Al torneo di Dubai, di cui riportiamo gli highlights, lo svizzero ha dato spettacolo dai primi turni, come dimostra il colpo incredibile contro Feliciano Lopez. E trovate anche unintervista con Murray.

Dubai (Eau, 1.265.000e, cem), semifinali: Murray (Gbr) b. Djokovic (Ser) 6-2 7-5; Federer (Svi) b. Del Potro (Arg) 7-6 (5) 7-6 (6). In tv Diretta SuperTennis dalle 16.

le finali di Federer a Dubai: 4 successi (lu.mar)

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

SCI COPPA DEL MONDO


PIERANGELO MOLINARO

Per lItalia sta diventando davvero la stagione dei record. Non lera n di Tomba n della Compagnoni, ma c una squadra dove tutti possono essere protagonisti. Ieri nel gigante di Ofterschwang, in Baviera, aspettavamo un acuto di Federica Brignone, e invece sul podio ci salita Irene Curtoni. Il primo podio della carriera, terza alle spalle della tedesca Rebensburg e della slovena Maze. Ma fatto ancora pi importante abbiamo ritrovato Nadia Fanchini, sesta,

BRIGNONE 13a
Gigante donne a Ofterschwang (Ger): 1. Rebensburg (Ger) 118"66; 2. Maze (Slo) a 6/100; 3. I. Curtoni e Goergl (Aut) a 74/100; 5. Lindell Vikarby (Sve) a 76/100; 6. N. Fanchini a 82/100; 7. Worley (Fra) a 1"07; 8. Koehle (Aut) a 1"25; 9. Mancuso (Usa) a 1"28; 10. Vonn (Usa) a 1"36; 13. Brignone a 1"61; 23. Gianesini a 2"48. Non qual. II manche: S. Fanchini, E. Curtoni, Hofer. Rit. II manche: Karbon, Moelgg, Agerer. Coppa del Mondo: 1. Vonn (Usa) 1628; 2. Maze (Slo) 1154; 3. Riesch (Ger) 1046; 14. Merighetti 407. Coppa gigante: 1. Rebensburg (Ger) 390; 2. Worley (Fra) 346; 3. Goergl (Aut) 281; 7. Brignone 200. Oggi Gigante donne (h. 10/13). Le italiane: 4 Brignone, 15 I. Curtoni, 19 Moelgg, 21 Karbon, 23 Gianesini, 29 N. Fanchini, 30 Agerer, 39 S. Fanchini, 40 E. Curtoni, 43 Hofer. Discesa uomini (11). Italiani: 2 Fill, 8 Paris, 9 Innerhofer, 37 Marsaglia, 43 Klotz, 44 Heel. Coppa discesa (9): 1. Cuche (Svi) 495; 2. Kroell (Aut) 469; 3. Feuz (Svi) 468; 15. Paris 167. TV Dirette su RaiSport 1 ed Eurosport

SUPERG MASCHILE

I podi delle azzurre, due in discesa e superG dalla Merighetti; 3 in gigante (2 Brignone, 1 I. Curtoni)

Feuz vince e scappa in classifica Azzurri k.o.


KVITTFJELL (Norvegia)

Irene: Ora sono in primo gruppo. Nadia: Prendo ci che viene ma sono davvero felice
con il miglior tempo della seconda discesa pur partendo con il 57 e una pista ormai alla frutta. Ieri non era facile, partendo dietro, su una neve cotta dal sole. Questa neve bisognava accarezzarla. Il tracciato della prima manche era velocissimo ed il gioco era tutto nel non subire le ondulazioni del terreno. Ondulazioni che hanno messo in crisi la Brignone ma non le altre azzurre. Irene Curtoni, al via con il 22, ha chiuso la prima tornata al dodicesimo posto, ma ancora pi sorprendente stato il sedicesimo di Nadia. Avevamo la Moelgg al quinto posto, la Karbon allottavo e altre 5 azzurre qualificate per la seconda manche, sette in tutto.
La gioia La seconda vedeva purtroppo le uscite di Moelgg, Karbon e Agerer, ma il miglior tempo permetteva alla Fanchini di risalire ben 10 posizioni, mentre la Curtoni con il terzo cedeva sono a Rebensburg e Maze. Sono entrata nel primo gruppo afferma Irene e soprattutto ho dimostrato di poter andare forte in ogni

Irene Curtoni, 26 anni. In Coppa aveva come miglior piazzamento un 7 posto AFP

La Curtoni sul podio Fanchini, rinascita


Irene terza: il suo miglior piazzamento di sempre Nadia, al via con il 57, sesta dopo due anni dinferno
non sono solo slalomista...
La resurrezione Per Nadia Fan-

situazione. A essere sincera non mi aspettavo di andare tanto forte sul questa neve, significa che mi sto adattando, che cresco, che non so sciare soltanto sul ghiaccio. E che

Da sinistra Irene Curtoni, 26 anni, e Nadia Fanchini, 25 anni LAPRESSE

chini il sesto posto vale davvero quanto una vittoria. Nel gennaio 2010, alla viglia dellOlimpiade di Vancouver dove sognava una medaglia, a St. Moritz si era distrutta ambedue le ginocchia. Aveva tentato di rientrare lo scorso anno ma da apripista della discesa di Cortina si era rotta ancora un legamento crociato. Ora prendo quello che viene afferma la bresciana . Le ginocchia fanno ancora male ma ci convivo. Non mi pongo

obiettivi, vorrei gradualmente, oltre al gigante, riprendere anche in discesa e superG. Oggi nella localit tedesca in programma un altro gigante. Se Nadia centrer un altro risultato nelle 10 potremmo presentarci alle finali di Coppa di Schladming con 7 gigantiste: sarebbe un primato e a lei permetterebbe di respirare ancora quellaria di vertice che le spetta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lo svizzero Beat Feuz vince il primo superG di Kvitfjell parimerito al centesimo di secondo con laustriaco Kroell e balza in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo mentre gli azzurri affondano dimostrando che questa per loro davvero una stagione no. Feuz risorto dopo il fallimento della scorsa settimana a Crans Montana. Allora cera il giallo di un ginocchio dolorante, ieri andato deciso verso quella che era la sua ultima possibilit per rimanere in corsa per la sfera di cristallo insieme a Hirscher e Kostelic. Lelvetico si imposto in una classifica strettissima, con ben 5 atleti in soli 17/100 di secondo e 14 in un secondo. Fra gli azzurri il migliore stato Christof Innerhofer, 17a 1"17 e lontano da quella condizione che lo scorso anno gli permetteva di primeggiare. Pare stanco. Nei primi trenta oltre a lui Heel, 23, Paris ,26, e Fill, 29. Oggi sulla pista norvegese in programma la discesa e Feuz ha davanti loccasione di allungare: per potersi giocare la Coppa alle finali di Schladming dovr raccogliere ancora molti punti in questo weekend. Per lItalia loccasione di rialzare la testa su una pista dove ha grandi tradizioni.
SUPERG MASCHILE (Kvifjell): 1. Feuz (Svi) e Kroell (Aut) 132"35; 3. Jansrud (Nor) a 3/100; 4. Cuche (Svi) a 10/100; 5. Svindal (Nor) a 17/100; 6. Mayer (Aut) a 49/100; 7. Puchner (Aut) a 58/100; 8. Janka (Svi) a 59/100; 9. Guay (Can) a 62/100; 10. Franz (Aut) a 63/100; 11. Streitberger (Aut) a 71/100; 12. Romar (Fin) a 72/100; 13. Hudec (Can) a 86/100; 14. Bertrand (Fra) a 96/100; 15. Clarey (Fra) a 1"02; 17. Innerhofer a 1"17; 23. Heel a 1"72; 26. Paris a 1"78; 29. Fill a 1"86; 48. Staudacher a 2"89. Rit. Marsaglia, Klotz, Raich (Aut). Coppa del Mondo (36 prove): 1. Feuz (Svi) 1140; 2. Hirscher (Aut) 1135; 3. Kostelic (Cro) 1043; 22. Deville 385. Coppa superG (6 prove): 1. Svindal (Nor) 333; 2. Cuche (Svi) 331; 3. Feuz (Svi) 308; 16. Innerhofer 96.

LOPINIONE di MARISA POLI

a pagina 15

&

MONDIALI JUNIORES A ROCCARASO

Luomo jet il figlio darte Cochran


STEFANO FIORUCCI

Il primo titolo maschile dei Mondiali Jr di Roccaraso (Aq) va allo statunitense Ryan Cochran-Siegle che ieri si imposto in discesa davanti agli svizzeri Weber e Mani. Sesto posto a 37/100 dal bronzo per lazzurro Stefano Baruffaldi. Ryan un figlio darte: sua madre infatti di Barbara Co-

chran, oro olimpico dello slalom a Sapporo 1972 e argento ai Mondiali di Val Gardena 1970. Cochran pure il favorito stamane nel SuperG iridato; in corsa per il podio anche Baruffaldi, fresco campione italiano giovani della specialit, insieme a Ravelli e De Vettori, ieri per fuori dai 10. E sempre ieri un altro figlio darte 7 in classifica dietro lazzurro: Roy Piccard. E lultimo

rampollo di una famiglia di campioni, suo padre Jan e gli zii Franck, Leila e Jeff, questultimo a Roccaraso come allenatore del team transalpino. Sempre oggi in programma la 2 manche del gigante femminile; ieri nella prima frazione miglior tempo per la favorita svedese Hector (campionessa in carica) con la Pichler (25) unica azzurra nelle 30.
RIPRODUZIONE RISERVATA

UN BLOG FINO AL 10 MARZO

Da ieri su gazzetta.it e sino al 10 marzo c il blog Sci azzurro, che futuro. Una tribuna di confronto e di suggerimenti in vista dellassemblea elettiva che il 31 marzo elegger il nuovo presidente ed il consiglio.

Ryan Cochran insieme a mamma Barbara PENTAPHOTO

BOXE WLADIMIR DIFENDE IL MONDIALE DEI MASSIMI

Mormeck, sfida impossibile a Klitschko


(ri.cr.) Quando ha disputato il primo incontro, nel 1995, Jean-Marc Mormeck pesava 80 chili. Un elegante mediomassimo naturale. Poi stato un eccellente massimo leggero, fino al titolo mondiale, ma sempre attorno ai 90 kg. Al peso di ieri, il francese della Guadalupa si issato fino a 98 e anche se contro Maddalone, nel 2009, era arrivato fino a 105, il passato non si pu scordare. Perch, per struttura e resistenza, luomo che stasera a Dusseldorf (diretta Rtl dalle 23) cercher di portare per la prima volta nella storia un Mondiale dei massimi (Wba, Ibf, Wbo e titolo Ibo) in Francia resta pericolosamente lontano dallimperiosa possanza di Wladimir Klitschko.
Tentativo Il detentore ucraino,

SUPERMOSCA A PUNTA INDIO

al 60 match in carriera (56-3 il record, insegue il 50 ko), pi alto di 17 cm, pi pesante di 13 kg e ha un vantaggio in allungo di 18 cm. E, per una volta, perfino pi giovane (35 a 39). Soprattutto, non viene da 15 mesi di inattivit come lo sfidante, che nel 2007 aveva smesso (dopo un ko con Haye, che Doctor Steelhammer ha dominato a luglio) per poi rientrare dopo due anni, appunto da peso massimo, con

tre match non esaltanti. Insomma, si prospetta la solita difesa senza patemi per il campione, anche se Mormeck ha provato qualche trucco per tentare di stare a galla, primo fra tutti un clamoroso cambio di allenatore a due mesi dalla sfida, con la scelta del quasi sconosciuto bulgaro Tsanko Dobrekov: Conosce i metodi dellEst Europa, mi aiuter ad entrare nella testa di Klitschko. Lui un grande pugile, ma ha la mascella di vetro. Wladimir ha risposto con lironia: Vorr dire che per proteggere la mia mascella, lo metter subito k.o.. Avanti un altro, come sempre.
Wladimir Klitschko, 35 anni REUTERS
RIPRODUZIONE RISERVATA

Trasferta in Argentina per la Tronto Contro la Duer per il Mondiale Wbo


(m.moro.) Stanotte a Punta Indio, localit a pochi chilometri da Buenos Aires, la detentrice del Mondiale Wbo dei supermosca, largentina Carolina Raquel Duer (10 3) affronta la nostra Milena Tronto (6 1 1). La campionessa iridata dal 2010, quando batt ai punti Loredana Piazza; alla quarta difesa, sempre in casa. La Tronto, che ha superato una lieve forma influenzale, di Torino ma vive a Rimini, dove lavora come maitre di sala. Nel 2011 sub una nota di biasimo per doping dopo il Tricolore (che le fu tolto) e per agguantare il titolo scesa a 52 kg, dopo aver combattuto anche tra i leggeri (64 kg). TROFEO LOI (r.g.) Stasera al Palazzetto dello Sport di Cinisello Balsamo (Mi), dalle 20.45, la Rocky Marciano allestisce il II Trofeo Duilio Loi, per ricordare lindimenticato campionissimo scomparso nel 2008. Un corposa manifestazione, presente la figlia Bonaria, imperniata su 11 incontri dilettanti. EUROPEO (r.g.) A Sheffield (Ing) Europeo gallo tra Jamie McDonnell (18 2 1) e Ivan Pozo (Spa, 32 6 1) sostituto del francese Bouziane,

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

PALLAVOLO DA QUATTRO ANNI IN FINAL FOUR

ATLETICA MARATONA

Pertile giapponese In gara a Otsu pensando a Londra E al personale


Il padovano sar lunico azzurro olimpico: Valgo meno del mio 2h0951"
ANDREA BUONGIOVANNI

Trento in festa: Bari, Kaziyski e Stoytchev sono gli unici che hanno vinto tutti e undici i trofei. In questa stagione finora sono stati tre TARANTINI

Fame e lavoro duro Ecco la ricetta dellinvincibilit


Questanno gi tre trofei, ma Birarelli guarda oltre: Possiamo fare di pi.... Il tecnico Stoytchev manager?

I NUMERI

TRENTO

GIAN LUCA PASINI

Dire soddisfatto poco. Stasera io sono felice per come ha giocato la squadra: stata una delle partite pi importanti della nostra storia. Rado Stoytchev, tecnico che ha legato il proprio nome a tutti i successi Itas, non facile agli entusiasmi, ma dopo quello che si visto gioved nel ritorno dei quarti di Champions, contro Macerata, forse anche un bulgaro trattenuto come lui si pu lasciare andare. Il suo secondo, Roberto Serniotti (una Champions vinta con Tours da primo oltre ad aver collaborato a lungo con la Francia), non ha dubbi: Questa vittoria di Stoytchev, non era facile preparare questa gara, invece lui lha fatto in maniera perfetta.
Che bacheca Come praticamen-

Coppa Italia, ma i ragazzi sono stati fantastici. Adesso ci siamo tolti unaltra soddisfazione. La partita? Non vorrei sembrare superbo, ma secondo me non abbiamo neppure giocato la nostra migliore pallavolo. Certo dirlo adesso dopo il 4-0... Ma sono convinto che possiamo fare meglio. La Champions - continua lazzurro - un grandissimo torneo. Questa formula, poi, finisce per portare alle finali di Lodz, 4 squadre molto forti. Adesso per forza - dobbiamo provare a rivincerla....
Tris Cosa che Trento ha gi fat-

clic
NONOSTANTE I DERBY LITALIA E LEADER ANCORA 5 SQUADRE
(a.a.) Nonostante i derby lItalia il Paese che ha pi squadre ancora in lizza nelle Coppe: 5, 4 sono polacche (maschili) a tre per Polonia e Russia. Le doppiette in Champions oltre allItalia, lhanno fatta Turchia e Russia. Kazan (Rus), Istanbul (Tur), Constanta (Rom) e Baku (Aze) hanno ancora due squadre in corsa.

vittorie In Champions League la squadra di Rado Stoytchev, nelle ultime 4 stagioni, ha vinto 36 partite su 42 giocate, conquistando 4 finali consecutive. In Italia solo Modena ha fatto meglio con 5 finali di fila

36

te perfetta stata la marcia di Trento finora: Mondiale di club, Supercoppa italiana e Coppa Italia. Solo in questa stagione. E vero abbiamo gi vinto tanto, ma noi andiamo in palestra e tutte le volte come se ricominciassimo da capo - racconta Lele Birarelli, uno dei centrali -. A causa di una polmonite ho saltato la finale di

to nelle ultime 3 annate: a Praga, Lodz e lanno scorso, a Bolzano. Non so se questa la squadra pi forte del mondo continua -, di certo quando ingraniamo riusciamo a essere tossici. Di certo so, invece, che sono molto orgoglioso di far parte di questo gruppo eccezionale.
Mercato & Rado Manager? Che

Trofei Trento finora ha conquistato 2 scudetti (il primo quello del 2008 quello che aperto la pluriennale stagione delle vittorie), 2 Coppe Italia, 1 Supercoppa, 3 Champions, 3 Mondiali

11

E lultimo discepolo di una grande scuola che va esaurendosi, quella tricolore di maratona. Ruggero Pertile, 37enne padovano di Villanova di Camposampiero, il 12 agosto prossimo sar lunico azzurro al via dei 42 km maschili dellOlimpiade di Londra. Gi: l dove una volta ci si scannava per le tre maglie a disposizione, oggi c un triste vuoto. Onore, comunque, al portacolori dellAssindustria, uno che nel tempo ha maturato una buona costanza di rendimento. Per chiarire: agli Europei di Barcellona 2010, tradito solo nel finale dai crampi, stato quarto, ai Mondiali di Daegu del settembre scorso, con una prova tutta in rimonta, ottavo e primo rappresentante del Vecchio Continente. Rero, proprio in previsione dei Giochi, domani stanotte in Italia disputer lultimo test sulla distanza. Sar al via della 67 Lake Biwa Marathon, stadio di Otsu-Lago di Biwa andata e ritorno, una classica del panorama internazionale, nel centro sud del Giappone, dove nel 2001 Giacomo Leone, secondo con 2h0752", arriv al record italiano sottraendolo per non pi di undici mesi a Stefano Baldini. Per lo stesso Pertile si tratta di una seconda esperienza: nel 2005, patendo il vento contro delle fasi finali, chiuse ottavo in 2h1113".
Previsioni La condizione c racconta le gambe girano bene. Insieme al mio allenatore Massimo Magnani sono arrivato a Otsu marted e, come sempre mi succede viaggiando verso Oriente, ho smaltito in fretta il fuso orario. E prevista pioggia e una temperatura di 11: spero servano almeno a spazzar via il vento che nel ritorno, nella seconda parte di gara, potrebbe alzarsi in senso contrario a quello di marcia. Gli organizzatori, sempre molto seri e scrupolosi, hanno previsto tre lepri da 300" al km fino al 25: gradirei un ritmo leggermente

Ruggero Pertile, 37 anni COLOMBO

pi lento. A seconda di come si metteranno le cose, decider se stare in gruppo o se fare corsa solitaria. La capacit per gestire al meglio la distanza non gli manca: a Daegu, solo il vincitore, il keniano Asbel Kirui, chiuse gli ultimi sette km pi velocemente di lui... La prova, tra laltro, in casa nipponica assegner uno o due posti a cinque cerchi. Nulla quindi sar lasciato al caso. In lizza Hiroyuki Horibata, Tomoyuki Sato e Masato Imai. Tra i favoriti, invece, il keniano Nicholas Manza (personale di 2h0634", Amsterdam 2011), letiope Bekana Daba (2h0704", Houston 2011) e il marocchino Abdellah Taghrafet (2h0821", Bilbao 2011). Il record della gara, centrato lo scorso anno dal keniano Wilson Kipsang con 2h0613" (poi, a Francoforte, sceso a 2h0342") potrebbe essere in pericolo.
Keniano Pertile, commesso dei

Taccuino
GLI ANTICIPI

San Giustino-Modena
(an.me p.r.) Per la sfida con Mode na Held in regia sceglie Mc Kibbin. Torna a disposizione Bartoletti, che parte in panca. Casa Modena che ha vinto solo 2 partite in cam pionato nelle 7 disputate nel 2012, cerca un successo per ritrovare se renit. Bagnoli recupera per la pan china Yosifov, anche se parte Pi scopo con Sala. Martino Ander son, Esko Dennis le altre diagonali. Classifica: Trento 53; Cuneo 45; Macerata 43; Modena, Belluno 35; Monza 34; Piacenza 29; Latina 26; Vibo, Verona 25; Roma 24; San Giu stino 19; Padova 18; Ravenna 9.

Il bulgaro Rado Stoytchev

naturalmente qualcuno vorrebbe smembrare. Nel prossimo volley-mercato. Non un mistero che il cubano Juantorena, elemento cardine della squadra super corteggiato dal campionato russo, da dove arrivano proposte a pi cifre. Andr? Rester? Trento (ovviamente) sta facendo di tutto per convincerlo a restare. E infatti con la stagione dei rinnovi (proprio laltro ieri Kaziyski, tre anni, dopo quello di Raphael) la societ del presidente Mosna ha dimostrato che sta gi pensando al futuro. Scontato laddio a Beppe Cormio, il dirigente di questa epoca di successi, in citt si dice che non verr sostituito. Una parte delle sue mansioni (come il mercato) dovrebbe diventare compito del tecnico, Stoytchev. Che diventer un manager-allenatore? Naturalmente per continuare a essere felici...
RIPRODUZIONE RISERVATA

% di vittorie Quella che sta mantenendo Trento in stagione, una di quelle con meno sconfitte: 4. Due in campionato e due in Champions

89.7

supermercati Al in aspettativa, alla diciannovesima maratona della carriera, insegue (almeno) il personale, quel 2h0953" realizzato a Torino 2009. La preparazione, con un periodo di quattro settimane a inizio anno a Eldoret, in Kenya, andata al meglio. Allenarsi sullaltopiano, dove sono tornato per la sesta volta, offre grandi vantaggi. In dicembre aveva partecipato agli Europei di cross di Velenje (44), il 19 febbraio dopo un raduno a San Vincenzo alla mezza di Verona, chiusa in un non brillantissimo 1h0438". Si partir alle 12.30 locali, le 4.30 italiane. La maratona azzurra ha bisogno di buone notizie.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA PRESENTAZIONE

A Val de Reuil Azzurrini indoor e lanci lunghi oggi in Francia


VAL DE REUIL (Fra) (l.e.) Due appuntamenti internazionali, oggi, per le Nazionali giovanili: il tradizionale triangolare indoor junior Francia, Italia, Germania (due atleti-gara) e il quadrangolare di lanci lunghi invernali junior e promesse (tre atleti-gara, due u. 20 e un u. 23) con anche la Spagna. Entrambi i match a Val de Reuil, in Alta Normandia. Sono 67 gli azzurri convocati (34 ragazzi e 33 ragazze), in testa i primatisti italiani Michele Tricca (400 jr, 47"32), Alessia Trost (alto jr, 1.91), Roberta Bruni (asta jr, 4.25) e Maria Antonietta Basile (disco all/e, 50.06). Ritornano in Francia molti degli azzurrini che si sono distinti ai Mondiali allievi di Lille 2011: da Stefano Braga (bronzo nel lungo con 7.63) agli altri finalisti Ottavia Cestonaro (7 nel lungo, ora nel triplo), Francesca Lanciano (triplo), Emilio Perco (1500), Riccardo Pagan (lungo), Monia Cantarella (peso), Anna Clemente (marcia), Martin Pilato (disco) e Marco Bortolato (martello).

Maratona Roma Domenica 18 in diretta su La7


ROMA (v.p.) Maratona di Roma con tante novit. Il 18 marzo ci sar infatti il debutto di La7 con 4 ore di diretta. Cambia il percorso: meno vento, pi Villaggio Olimpico, col passaggio davanti a casa Bikila, in via Svizzera. Uno stimolo per una carica di keniani ed etiopi, con tanti esordienti: i migliori personali del cast sono quelli di Nicholas Kemboi del Quatar (2h0801") e della keniana Jemaiyo Kimutai (2h2553"). Tra gli italiani ancora in corso la trattativa con Rosalba Console. Insieme alla maratona, la Stracittadina dei 50.000, che passer per la prima volta davanti al Quirinale.

62%

DONNE (m.l.) Stasera 20.30 (Rai Sport 1) Norda Foppapedretti Ber gamo Scavolini Pesaro. COPPE A-2 (f.c. f.t.) Oggi ad An
dria semifinali della Coppa Italia di A 2: Segrate Molfetta (16); Castel lana Perugia (18.30). Nelle donne si gioca a Giaveno: Loreto Santa Cro ce (15,30) e Giaveno Crema (18).

In attacco Osmany Juantorena, battitore e schiacciatore pi pericoloso di Trento, laltra sera con la Lube ha chiuso con il 62% in attacco. Il 52 di squadra Avere un attacco e un cambio palla cos facile uno dei segreti di questa squadra (a.a.)

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

OPERAI

MOTIVATO venditore senior ottimo comunicatore ventennale esperienza vendita, italiano scritto/parlato perfetto offresi. Non automunito. 333.34.22.102.

COMPRAVENDITA

7.1
VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

1.4

www.piccoliannunci.rcs.it
oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BERGAMO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 035/35.87.77, fax 035/35.88.77. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. LECCO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0341/35.74.00, fax 0341/36.43.39 MONZA : SPM Monza Brianza s.r.l. tel. 039/394.60.11, fax 039/394.60.55. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : Adrias Pubblicit di Rimini tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98.18.48.96, fax 06/92.91.16.48 SONDRIO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0342/20.03.80, fax 0342/57.30.63 TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VARESE : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0332/23.98.55, fax 0332/83.66.83 VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs MediaGroup S.p.A. Divisione Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA Rubriche in abbinata obbligatoria: Corriere della Sera - Gazzetta dello Sport: n. 0: euro 4,00; n. 1: euro 2,08; n. 2 - 3 14 : euro 7,92; n. 5 - 6 7 - 8 - 9 - 12 - 20: euro 4,67; n. 10: euro 2,92; n. 11: euro 3,25; n. 13: euro 9,17; n. 15: euro 4,17; n. 17: euro 4,58; n. 18 - 19: euro 3,33; n. 21: euro 5,00; n. 24: euro 5,42. Rubriche in abbinata facoltativa: n. 4: euro 4,42 sul Corriere della Sera; euro 1,67 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. n. 16: euro 1,67 sul Corriere della Sera; euro 0,83 sulla Gazzetta dello Sport; euro 2,08 sulle due testate. n. 22: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 4,67 sulle due testate. n. 23: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. SERVIZIO CASSETTE POSTALI Le lettere indirizzate alle cassette dovranno essere conformi alle vigenti disposizioni postali e saranno respinte se assicurate o raccomandate. Non si assume responsabilit per quanto allegato alla corrispondenza. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

AUTISTA factotum, dinamico 46enne affidabile referenziato offresi ad azienda o privato. 334.87.92.076. AUTISTA patente ABC, libero, diploma ragioneria, offresi anche a privati o lavori ufficio. 349.29.11.709. ESPERIENZA ventennale offresi. Uso pala, scavatore, ruspa, betoniera. Patente C - D. 328.32.80.656.

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

1.5

SYM D UN TAGLIO ALLA CRISI, CON LE SPECIALI PROMO FULL-OPTIONAL!


Fino al 31 marzo, presso gli oltre 300 concessionari SYM di tutta Italia, potrete trovare SYM d un taglio alla crisi: la rassegna di speciali promozioni invernali attiva su ben 15 modelli a marchio SYM della nuova gamma 2012. Le speciali pro mozioni sono va lide, nei conces sionari che ade riscono allini zi a t i v a , s u g l i scooter dai 50 ai 300 cc, con ac cessori inclusi, e comportano si gnificativi scon ti: da un minimo di 200 fino ad addirittura 700 , come nel caso del JoyMax Evo 300! Gli sconti sugli scooter a marchio SYM ri guardano tutta la gamma Sympho ny e Fiddle loriginale modello dal design retr gli scoo ter a ruota alta HD2 e quelli a ruota bassa Joyride, oltre ai maxi scooter da 300 cc Citycom e JoyMax. Inoltre gli scoo ter a ruota alta HD Evo 125 e 200 vi aspettano a prezzi spe ciali in versione Full Optional, con bauletto e parabrezza compresi nel prezzo: rispettivamente a soli 2.300 e 2.500 ! Agli scoo ter in promo zione si af fiancano in concessiona ria due novi t a marchio SY M : u n a grintosa na ked e un ma x i s c o o t e r. SB 250Ni la nuova mo to f i r m a t a SYM, la na ked dal de sign aggres sivo, pensata per giovani, sportivi e neo patentati under 21. La sua versatilit la rende una valida alternativa allo scooter per luso quotidiano in citt, oltre che un mezzo consigliato per le gite fuori porta, grazie alla velocit di punta che con sente lutilizzo in autostrada. Il faro anteriore dotato di doppia luce di posizione, a garanzia di maggiore sicurezza, mentre quello posteriore, a LED, si inserisce perfettamente nel codino profilato. SB 250 monta posteriormente freno a disco, mentre anteriormente dotato di forcella telescopica, con steli da 36 e pinza ad attacco radiale con 4 pistoncini contrapposti. Il motore un monocilindrico da 250 cc, 4 val vole, raffreddato a liquido, da 24 cavalli, con alimentazione elettronica e cambio a 6 marce. Notevole la tenuta di strada e il comfort di marcia, grazie alla presenza del contralbero che riduce le vibrazioni. Disponibile in bianco e nero, SB 250 si distingue per i consumi contenuti: 41 km con un solo litro, secondo i test eseguiti dal costruttore! MaxSym 400 i lin novativo maxi scoo ter a mar chio SYM, caratteriz zato da un elegante de sign made in Italy. Do tato di dop pio faro an teriore lenti colare, con eleganti pro fili a Led in corrispondenza delle luci di posizione, presenta posterior mente un caratteristico doppio faro a Led. Testato e collau dato in Italia, il nuovo MaxSYM si presta ad un utilizzo ver satile: da city scooter a granturismo, per il lavoro e nel tem po libero. Il motore laffidabile 4 tempi ad iniezione elet tronica e raffreddamento a liquido si fa apprezzare per la brillante erogazione e la sostenuta velocit di crociera, men tre a tutte le velocit d prova di ottima stabilit. MaxSym 400 presto anche nella versione con ABS SB 250 e tutta la gamma SYM 2012 sono on line al sito www.sym italia.it, dove potrete trovare il concessionario SYM a voi pi vicino. a cura di RCS MediaGroup Pubblicit

CAMERIERE quindicinale esperienza buona conoscenza vini, capacit di gestire la sala. Volenteroso puntuale, referenziato, offresi Milano centro o stagionale. 347.28.44.234. CUOCO internazionale offresi happy hours, branch, serale, sabato/domenica. 392.30.35.628 - neluwila@alice.it ESPERTO vendita abbigliamento calzature pelletteria massima seriet Milano esamina proposte 339.86.52.639.

ATTENZIONE Oltrep Pavese immagina nel giardino della tua villetta bevendo un aperitivo sul bordo della piscina tramonto mozzafiato con soli Euro 89.000. CE: C - IPE: 93,8 kWh/mq. 035.41.23.029. CASTEGGIO zona collinare vendesi graziosa casa campagna da ristrutturare con giardino, orto. 59.000,00 euro. 0383.92.902. GOLF Monticello grande appartamento con giardino, quattro camere, affitto vendo anche arredato. 02.33.57.271. LAGO COMO Colico nuovissima mansarda arredata termoautonomo giardino garage cantina. CE E - IPE 140 kWh/mq. 69.000 euro. 339.37.04.948.

18

ACQUISTIAMO ORO Argento, Monete, Diamanti. QUOTAZIONI:

IMMOBILI COMMERCIALI E INDUSTRIALI

8
8.1

ORO USATO: euro 27,50 / grammo ARGENTO USATO: euro 420,00 / kg - MISSORI MM DUOMOCurtini, via Unione 6 Gioielleria
02.72.02.27.36. - 335.64.82.765.

OFFERTA

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

AUTISTA (patente A, CE, D), domestico, cameriere casa/ristorante, operaio. Esperienza. Ragazzo 30enne offresi. 328.90.32.769. AUTISTA direzione 45enne, ex maresciallo carabinieri.,esperienza, offresi aziende o privati, professionalit. 347.32.39.328 AUTISTA milanese ex tassista offresi a privati per accompagnamento preferibilmente mezza giornata. Cell. 333.43.06.152. COPPIA italiana con esperienza offresi per Italia ed estero anche a tempo determinato tel: 333.35.70.745. ag.sa@libero.it DOMESTICO srilankese 56enne cerca lavoro, ventennale esperienza, assistenza anziani, giardinaggio, patente b. 389.51.46.005.

AFFITTASI capannone ad uso industriale/logistico e relativi uffici di mq. 2.700 circa con area esterna sito in Cinisello Balsamo (MI) - CE E - IPE 49,25 kWh/mc. Informazioni: Gaslini Sviluppo s.r.l Corso Italia n. 26 - 16145 Genova Tel 010.36.21.432 Fax 010.36.90.704 - immobiliari@gaslinisviluppo.it LONATE POZZOLO (Va) Via Magenta, 29 nuovo capannone vendesi/affittasi, 2.680 mq. + 450 mq. uffici arredati, 2 campate h. 12 mt, 1 campata h. 8.50 mt, completo di tutti gli impianti tecnici e cabina 630 Kw, CE D, 41,26 KWh/mc. Tel. 02.86.45.21.28.

19
AUTOVEICOLI

9
TERRENI
SALICE TERME collina vendesi graziosa fattoria: casa padronale, foresteria, rustici. Terreno mq. 50.000 vigneti, frutteto, bosco, prati. 360.000,00 euro. 0383.92.902.

VENDI SUBITO LA TUA AUTO - SUPERCAR noi ANCHE IN CONTANTI dasolo a Lugano-Svizzera possibile, auto di
grossa cilindrata!

GTOMULTIMARCA SA - 6900 Lugano/ Ticino info@gtomultimarca.com responsabile acquisti/vendite, cell. 0041.78.899.99.88.

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

EX BANCARIO pensionato, ragioniere, buon inglese esamina proposte per collaborazione amministrativa. 333.39.43.548. EX responsabile supermercato grande distribuzione 59 anni in pensione dinamico media cultura offresi per collaborazione. 339.35.21.196. STIRO , signora 60enne offresi 2 volte alla settimana per 3 ore. 333.56.03.219.

10
VACANZE E TURISMO

AUTOVETTURE
ACQUISTIAMO

19.2

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

10.1

BABY SITTER

1.8

BABY SITTER cerca lavoro, referenziata. In Milano, Amsterdam, Monaco. Seriet. Contattare 333.62.58.495. BABY SITTER pluriennale esperienza referenziata offresi a Milano. Anche stiro. Seriet. 327.87.96.796.

VACANSOLEIL Camping Holidays offre lussuose case mobili e tende bungalow completamente accessoriate in 370 tra i migliori campeggi in 16 paesi europei. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.vacansoleil.it Ordinate il catalogo gratuito al numero verde 800.080.090.

automobili e fuoristrada, qualsiasi cilindrata, pagamento contanti. Autogiolli, Milano. 02.89.50.41.33 02.89.51.11.14.

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

CAMPEGGI E NAUTICA

10.3

BADANTI

1.9

BADANTE Baby-sitter con esperienza offresi. Anche domestica. Disponibilit immediata. 327.20.03.884. BADANTE esperta, seria, 42enne, offresi per assistenza anziani fissa. Massima seriet. Tel. 328.63.14.355.

PORTO CARLO RIVA Rapallo vendo (eventualmente affitto). Ormeggi varie metrature, box. nauticamoderna@tiscali.it 335.71.16.896.

CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. CENTRO Coccinella, zona Citt Studi, massaggi rilassanti, vasca idromassaggio, ambiente riservato. 02.39.43.47.54. HADO SPA Rilassati nel tempo di un massaggio californiano e thay. Percorso termale. 02.29.53.13.50. IDRORELAX centro climatizzato, ambiente elegante, raffinato, massaggi olistici, rilassanti. Zona fiera. 02.33.49.79.25. MANZONI benessere abbandonati massaggi rilassanti, ayurvedici. Personale qualificato. Ambiente classe. Promozioni. 02.39.68.00.71. VI aspettiamo per un break in pieno relax. Promozioni trattamenti viso e corpo. 02.66.98.13.15.

11
ARTIGIANATO TRASPORTI

2
RICERCHE DI COLLABORATORI

ARTIGIANATO

11.1

IMPIEGATI

2.1

TECNICO cede modelli per fonderia di valvole stellari, valvole deviatrici, quali componenti per impianti di trasporto pneumatico, con disegni costruttivi. Fax 0383.58.97.75.

A MILANO impieghiamo 3 ambosessi fulltime per back-office e gestione clientela. Tel. 02.24.00.177. ADDETTA contabilit, bilanci, dichiarazioni studio commercialista Milano- Porta Romana cerca. E-mail: studio11.studio11@virgilio.it STUDIO consulenza lavoro in Milano ricerca urgentemente impiegata esperta elaborazione stipendi. Inviare mail: st.consulenzalavoro.mi@gmail.com

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

AGENTI RAPPRESENTANTI

2.2

CERCASI reppresentanti introdotti settore Horeca per vendita preparati per sorbetto, gelati, attrezzature. Telefonare 0385.43.492. Stabilimenti Chiesa.

1
OFFERTE DI COLLABORAZIONE

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

ATTIVIT da cedere / acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili. Ricerca soci. Business Services. 02.29.51.80.14. CEDESI avviata sala da intrattenimento Videolottery-slot provinciale Milano-Lecco. Aggi annui Euro 150.000 in crescita. 333.25.63.778. RICEVITORIA storica, posizione strategica Milano centro, tutti i giochi, cedesi. Tel. 339.52.03.941.

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. CONTATTO piccante 899.03.08.10. Esibizioniste 899.11.14.84. Euro 1,25 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

IMPIEGATI

1.1

OFFERTE

3.1

AMMINISTRATIVA 41enne, esperienza presso societ di servizi, lavori segreteria, contabilit generale, clienti/fornitori, banche uso P.C. 334.53.33.795 - currlav@libero.it AMMINISTRATIVA 50enne gestione autonoma, settore amministrativo sino a bilancio pre imposte, offresi part time erma61@virgilio.it AMMINISTRATIVO esperto aziende medio piccole, gestione completa fino al bilancio, trentennale esperienza, esamina proposte anche part-time zona Milano nord. 339.37.40.496. PROGRAMMATORE Microsoft.net, WinForm, C#, SQL Server, Office, VB6, VBA, conoscenza programmazione WEB, disponibilit immediata. 328.02.71.509.

AMMINISTRATORE delegato direttore generale, 41 anni, importanti esperienze in aziende strutturate, risultati comprovabili, esperto in start-up. 346.24.40.678. AVVOCATO cinquantenne stanco professione esamina proposta incarico di prestigio societa' multinazionale preferibilmente settore moda. 347.85.00.085

www.piccoliannunci.rcs.it
il sito per pubblicare i tuoi annunci di piccola pubblicit su

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.4

ACQUISTI

AGENTI RAPPRESENTANTI

1.2

SOCIET d'investimento internazionale acquista direttamente appartamenti e stabili in Milano. 02.46.27.03.

ABBIGLIAMENTO importante esperienza conduzione proprio negozio a Verona. Molto motivato. Cerco lavoro anche come rappresentante. 366.41.88.249. AGENTE di vendita, 45enne, disponibilit immediata, preferibilmente canale farmacie, introdotto Milano centro, provincia sud, Lodi, Cremona. Cell. 338.33.98.140. AGENTE monomandatario, viteria / bulloneria, componenti industriali, nord Italia, portafoglio clienti. Mobile 334.71.38.540.

7
IMMOBILI TURISTICI

CORRIERE DELLA SERA GAZZETTA DELLO SPORT


Facile e veloce. Bastano pochi click e lannuncio pronto
RCS MediaGroup S.p.A. Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano

VENDITORI E PROMOTORI

1.3

AGENTE alimentari vini settore bar ristoranti dettaglio alimentare ricerca aziende produttrici interessate. 349.84.35.891 Milano. COMMERCIALE 39enne milanese, esperienza ultradecennale empatia, dialettica, presenza. Inglese francese perfetti. Attualmente impegnato, valuto esclusivamente nuova assunzione. ricerca2012@fastwebnet.it

OFFRI / CERCHI UNA CASA PER LE VACANZE?


con PUOI FARLO Euro Corriere Della Sera a partire da 57,71 + Iva. PER INFORMAZIONI Tel. 02.6282.7422 Fax: 02.6552.436 E-mail: agenzia.solferino@rcs.it

DA OGGI IL TUO ANNUNCIO DIVENTA MULTIMEDIALE...

INVIACI TESTO FOTO E VIDEO


Per informazioni chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422 agenzia.solferino@rcs.it
RCS MediaGroup S.p.A. Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

TUTTENOTIZIE E RISULTATI
Golf LADIES WORLD CHAMPIONSHIP Rugby CELTIC LEAGUE
Atletica Triplo: Frayne 17.23
(si.g.) Forte vento nella prima giornata del meeting di Melbourne: cresce nel triplo Henry Frayne, 17.34 ventose, 17.23 regolare. Oggi Rudisha negli 800. Uomini. 1500: Gregson 338"51; 5. A. Kiprop (Ken) 342"52. 400 hs: Cole 49"39. Triplo: Frayne 17.34 (+2.4, r. 17.23/+0.6). Donne. 100 (-2.3): Pearson 11"67 (b. 11"83/-4.1).

Olimpiadi

Luna prima (-6) Aironi sconfitti LItalia terza dal Leinster


Mission Hills sullisola di Hainan, in Cina, un posto magico per lItalia. I fratelli Molinari ci vinsero la coppa del mondo maschile nel 2009, aggiungendo unaltra gemma al fantastico diadema di straordinari risultati del golf nostrano, e adesso Diana Luna al comando con 66 (-6) colpi e lItalia (137, - 7) terza a squadre dopo il primo giro del Mission Hills Ladies World Championship. Che organizzato dai circuiti femminili europeo, americano, coreano, giapponese, cinese e australiano. Mette in palio in totale 472.700 euro, si disputa su 54 buche, con taglio dopo 36, promuovendo la prime 50 classificate.
Marchio Col suo -6 dopo il pri-

Il NY Times attacca Londra


Il New York Times ha dedicato a Londra il suo magazine domenicale attaccando la citt per aver accolto i Giochi in tempo di crisi. In un articolo di 4000 parole intitolato Apocalyptic London e decisamente poco gradito oltreatlantico, il NY ha accusato le autorit olimpiche per voler introdurre misure di sicurezza nevrotiche, surreali e distopiche (ci saranno pi truppe britanniche in servizio a Londra che in Afghanistan) e il sindaco Boris Johnson di essere un presuntuoso. LOlimpiade coster ai contribuenti 14,7 miliardi di dollari. In tempi di austerity circoli giovanili e biblioteche vengono chiuse come cianfrusaglie inutili, ma questa spesa non negoziabile. Larticolo apre per il New York Times accuse di ipocrisia, rilancia il Daily Telegraph osservando che New York ha perso la corsa ai Giochi 2012 dopo aver sperato di poter utilizzare lOlimpiade come volano per il risanamento di una zona del west side di Manhattan, proprio come Londra sta facendo adesso con il suo East End. Oggi intanto a Londra scattano i trials britannici di nuoto, test event aperto agli stranieri: subito finali 400 sl uomini (Biedermann, Renwick, Carry), 400 mx uomini (Rogan, Pavoni) e donne (Miley, Payne). Infine Il giudice portoricano Juan R.Torruella, guider il Tas, tribunale dellarbitrato sportivo, ai Giochi di Londra. E stato gi presidente per Vancouver, co-presidente a Pachino e ha partecipato ai Giochi 1964, 1968, 1972 e 1976.

Equitazione Tre pass olimpici


Stefano Brecciaroli, Vittoria Panizzon e Valentina Truppa hanno ottenuto il pass come posto nazione, in base ai ranking stilati dalla Federazione Internazionale. Brecciaroli e la Panizzon si sono qualificati nel completo e la Truppa nel dressage.

VIADANA (Mn) (ales.s.) Nel 17 turno di Celtic League, Aironi in partita contro la capolista Leinster fino a 5 dal termine. Gli irlandesi chiudono i conti con una meta di intercetto in superiorit per un giallo a Gilberto Pavan. Pessima giornata dellarbitro, lo scozzese MacPherson. Sotto gli occhi del c.t. Brunel, Favaro mvp da terza centro dopo 24 con Sole al posto di Del Fava (botta tra collo e spalla).
AIRONI-LEINSTER 6-22 MARCATORI: p.t 5, 27 e 39 c.p. Madigan; s.t. 4 c.p. Olivier, 20 c.p. Orquera, 28 e 31 c.p. Madigan, 36 m. Reid tr. Madigan. AIRONI: Toniolatti; R. Pavan, Quartaroli, Pizarro (28 s.t. G. Pavan), Sinoti; Olivier (14 s.t. Orquera), Tebaldi (14 s.t. Keats); Sole, Favaro, Cattina; Del Fava (24 p.t. Ferrarini), Biagi; Romano (9 s.t. Perugini), Santamaria (37 s.t. Ongaro), Aguero (9 s.t. De Marchi). All. Phillips. LEINSTER: Fitgerald; Conway, OMalley, MacKen (22 s.t. Reid), Carr (34 s.t. Hudson); Madigan, Boss (36 s.t. Cooney); Ruddock (14 s.t. Auvaa), Jennings (20 s.t. 20), McLaughlin; Toner, Browne; White, Strauss (34 s.t. Strauss), Van Der Merwe (31 s.t. McGrath). All. Schmidt. ARBITRO: MacPherson (Sco). NOTE: p.t. 0-9. Spettatori 2340. Gialli: 30 s.t. G. Pavan, 39 s.t. McGrath. Calci: Olivier 1 su 2 (3 punti), Orquera 1 su 1 (3 punti); Madigan 6 su 8 (17 punti). Uomo del match: Favaro. Punti: Aironi 0; Leinster 4. OGGI TREVISO (e.sp.) Il Benetton Treviso oggi (ore 16,30, diretta Raisport 2) riceve il Cardiff. Smith pu

Ghiaccio
MONDIALINI FIGURA Cos ieri ai Mondiali jr di figura di Minsk (Bie). Donne. Corto: 1. Lipnitskaia (Rus) 63.09; 20. Bressanutti 41.59. Danza. Finale: 1. (1.1.) Sinitsina-Zhiganshin (Rus) 153.81; 10. (10.12.) Sforza-Fioretti 116.25. COPPA LUNGA Cos ieri a Heerenveen (Ola) in Coppa del Mondo di pista lunga. Uomini. 500. I: 1. Lobkov (Rus) 35"11. II. 7. Ioriatti 36"15; 14. J. Daldossi 36"65. 1500. I: 1. Davis (Usa) 146"89; 18. Nenzi 149"19. II: 10. J. Daldossi 151"86. Donne. 500. I: 1. Jing Yu (Cina) 38"03. II: 11. Y. Daldossi 40"34. 5000: 1. Sablikova (R.Ceca) 652"50. MONDIALINI LUNGA Cos ieri a Obihiro City (Giap) ai Mondiali jr in pista lunga. Uomini. 500 (I): 1. Dubreuil (Can) 35"62; 25. Giovannini 37"52; 51. Tumolero 39"73. 3000: 1. Pedersen (Nor) 346"70; 8. Giovannini 356"12; 26. Tumolero 408"41. Donne. 500 (I): 1. Hyun-Yung Kim (S.Cor) 39"41; 16. P. Simionato 41"04. 1500: 1. Erbanova (R.Ceca) 200"45; 27. P. Simionato 210"27.

Diana Luna, 29 anni, romana

Simone Favaro, 23 anni, mvp FAMA


contare solo su alcuni azzurri, tra cui Semenzato (anche capitano) che fa coppia con De Waal. In campo anche Van Zyl e Vosawai. Squalificato Garcia. Treviso: Nitoglia; De Jager, Iannone, Pratichetti, Williams; De Waal, Semenzato; Filippucci, Padr, Vosawai; Van Zyl, Minto; Di Santo, Vidal, Rouyet. Altre. Ieri: Ospreys-Glasgow 20-26; Ulster-Edimburgo 38-16; Scarlets-Connacht 38-10. Oggi: Treviso-Cardiff; Dragons-Munster. Classifica: Leinster 63; Ospreys 49; Munster**, Glasgow 47; Ulster 46; Scarlets 45; Cardiff** 40; Treviso* 28; Dragons** 25; Connacht 24; Edimburgo 23; Aironi* 15 (*una in meno; **due in meno).

mo giro, la Luna al comando della classifica individuale in coabitazione con la cinese Shashan Feng. Mentre Giulia Sergas, che forma la squadra azzurra insieme alla romana, al 26 posto con 71 (-1). Alla pari di Margherita Rigon, la quale partecipa invece al torneo in Cina soltanto nellindividuale.
Su e gi Luna e Feng precedono nellindividuale Caudal (Fra), Allen, Codd e Kung, terze con 67 (-5). La romana ha avuto un cammino un po

articolato, ma efficace, con un eagle, sette birdie e tre bogey. Per la Sergas, quattro birdie e tre bogey, per la Rigon cinque birdie e quattro bogey. Nella graduatoria a squadre, la Cina (Shanshan Feng 66, Li Ying Ye 68) conduce con 134 (-10) davanti a Taipei (Candie Kung 67, Amy Hung 69) con 136 (-8). Quarta, con 138 (-6) la Svezia (Lindberg 69, Wessberg 69); quinta Thailandia (Phatlum 68, Srisawang 70).
RIPRODUZIONE RISERVATA

Hockey pista
SERIE A-1 (m.nan) Stasera 19: Bassano-Forte dei Marmi, Valdagno-Breganze, Follonica-Trissino, Lodi-Matera, Giovinazzo-Cgc Viareggio; marted: Sarzana-Prato; rip.Molfetta.

Ippica
IERI MILANO QUINTE (m 2620): 1 Next Wind (P. Gubellini) 1.15.5; 2 Magic's Club; 3 Nautica Wise; 4 Lupin Bip; 5 Lo Scia; Tot.: 3,75; 1,79, 1,89, 3,17 (23,59) Quint: 14-16-4-9-11 e 5.147,66. Quart e 1.043,01. Tris e. 170,76. OGGI ROMA QUINTE (Ore 18.30, inizio 15) In 18 sul miglio: indichiamo Ostia (12), Oxum (18), Ohara Pine Sm (3), Once Font (16), Olimpo Om (15), Obu Ur (6). ANCHE Gal.: Siracusa (14.50). Aversa (15.15).

Pallanuoto IN CASA DAL SAVONA

Scherma COPPA DEL MONDO

Hockey ghiaccio

Ippica DA AVERSA A PARIGI

Nuoto
LACOURT E TRIALS (al.f.) A Nimes (Fra), Camille Lacourt nuota la migliore prestazione 2012 dei 50 dorso (2495). A Dublino (Irl), la 16enne Sycerika Mc Mahon vince i 100 rana in 1'0942. A Graz (Aut). Uomini: 100 ra Mate 1'0199; 100 fa Jukic 5326. Donne: 100 fa Koschischek 5880 (r.n.). A Nimes. Donne: 200 sl Heemskerk (Ola) 1'5769.

4560. Dalle 6 italiane qualifiche, dalle 15 il tabellone finale (diff. Eurosport 2 ore 23).

Acquachiara ko I fiorettisti in dopo 979 giorni gara a Venezia


ACQUACHIARA-SAVONA 10-12 (2-3, 2-4, 3-2, 3-3). Carpisa Yamamay Acquachiara: Kacic, Petkovic 4 (2 rig.), D. Mattiello 1, Primorac 3, Marcz 2, Saviano, Guidaldi; Fiorillo, Scotti G., Brancaccio, Gambacorta, Ferrone, Bencivenga. All. Mirarchi. Carisa Savona: Volarevic, Damonte 1, L. Bianco, Rizzo 2, M. Janovic 3, Aicardi 3, G. Fiorentini 2; Alesiani, Petrovic, Angelini, G. Bianco, F. Mistrangelo 1. N.e.: Zerilli. Arbitri: Caputi e Severo. Note: s.n Acquachiara 9 (6), Savona 6 (3). Espulsi per proteste Aicardi 2742 e M. Janovic 2945. NAPOLI (d.p.) Prosegue il momento doro del Savona: i liguri superano lAcquachiara, che non perdeva alla Scandone da 979 giorni. Oggi (ore 15): Posillipo-Ellevi Nervi, Florentia-Ferla Pro Recco, Enel Civitavecchia-Camogli, Strano Light Catania-Brescia, Igm Ortigia-Bogliasco. Classifica: Recco 51; Savona* 50; Brescia 46; Acquachiara* 43; Posillipo 30; Florentia 22; Bogliasco, Camogli 20; Nervi, Ortigia 15; Civitavecchia 13; Catania 6. (*una in pi). DONNE La 6 di ritorno: Igm Ortigia-Volturno (13.30), Mediterranea Imperia-Beauty Star Padova, Gmg Pro Recco-Ngm Firenze, Despar Messina-Bologna (15), Menarini Fiorentina-Venosan Orizzonte (17). CHAMPIONS Accoppiamenti quarti (14/3 e 18/4): Budva (Mng)-Pro Recco, Primorje (Cro)-Jadran Herceg Novi (Mng), Jug (Cro)-Vasas (Ung), Mladost (Cro)-Szeged (Ung).

Via ai playoff LAsiago c


(m.l.) Il 78 campionato di serie A, chiusa gioved sera la seconda fase, apre il capitolo playoff con, nei quarti al via stasera, il revival della finale scudetto della scorsa stagione tra Val Pusteria (vincitore della Coppa di Lega per il primo posto nel Master Round) e i tricolori dellAsiago, che centrano lobiettivo in extremis. Oggi in programma gara-1 (al meglio di 4 su 7): in caso di parit seguir un supplementare di 20 minuti, in quattro contro quattro, fino alleventuale golden gol, poi rigori.
Oggi - Playoff. Quarti, gara-1. Ore 20.30: Val Pusteria-Asiago; Bolzano-Val di Fassa; Cortina-Valpellice; Pontebba-Alleghe. Playout. Gara-1. Ore 20.30: Renon-Vipiteno. Gioved - Master Round (6 giornata): Bolzano-Val Pusteria 2-4; Cortina-Pontebba 6-2. Classifica: Val Pusteria 48; Bolzano 44; Cortina 40; Pontebba 32. Relegation Round (10 giornata, prime quattro ai playoff, ultime due ai playout): Alleghe-Valpellice 0-7; Vipiteno-Asiago 2-3 rig.; Val di Fassa-Renon 5-3. Classifica: Alleghe 45; Valpellice 42; Val di Fassa 41; Asiago 38; Renon 35; Vipiteno 28.

Rigore di Obama Ritorno di Rapide

Tennis
TERRAIOLI Acapulco (Mes, 858.000e, terra), quarti: Ferrer (Spa) b. Andujar (Spa) 6-2 6-4; Verdasco (Spa) b. Almagro (Spa) 6-4 7-6 (5); Wawrinka (Svi) b. Chardy (Fra) 7-5, 6-1; Giraldo (Col) b. Berlocq (Arg) 7-5 3-6 6-4. RADWANSKA K.O. A Kuala Lumpur (Mal, 167.000e, cem), lepicondiliter stoppa Agniewska Radwanska che d via libera a Su-Wei (Tai). Quarti: Martic (Cro) b. Peng (Cin) 4-6 7-6 (3) 6-4. VAI RODDICK A Delray Beach (Usa, 330.000e, cem), 2 t.: Anderson (S.Af) b. Malisse (Bel) 6-3 3-6 6-3; Roddick (Usa) b. Istomin (Uzb) 6-4 7-5.

Pallamano
ANTICIPO (an.gal.) Anticipo 7 di ritorno Noci-Conversano 25-29 (12-13). Oggi: 17.30 Fasano-Mezzocorona, 18.30 Ancona-Trieste; 19 Pressano-Bressanone, Bologna-Bolzano, Teramo-Ambra.

Pallavolo
RECUPERI (f.c.m.l.) Alle 20.30 Sora-R. Emilia, recupero dell8 di ritorno uomini. Recuperi della 18 A-2 donne. Ore 18: PontecagnanoCasalmaggiore. 20.30: San VitoForl.

Varie
AUTOCONVOCATI Si riuniscono a Roma nellAcquario Romano (Piazza Manfredo Fanti, 47), le societ che hanno lanciato un grido di allarme sulla sofferenza dello sport di base, aggredito dai pesanti tagli alle risorse degli ultimi mesi. Hanno aderito 5 enti di promozione: Uisp, Csi, Acli, Aics e Acsi.

Andrea Cassar, 28 anni

Obama Gar con Bellei PERRUCCI

Rugby
ECCELLENZA Oggi tre partite del 13 turno di Eccellenza. 14.30: San Gregorio Catania-Calvisano. 15: Lazio-Rovigo; R. Emilia-Prato. UNDER 20 Oggi (15, RaiSport 2) a Rovigo, Italia-Inghilterra u. 20, recupero del 2 turno del Sei Nazioni di categoria. Italia: Odiete; Esposito, Campagnaro, Bettin, Morsellino; Apperley, Padovani; Ferro, An. De Marchi, Marazzi; Berton, Mammana; Brandolini, Maistri, Scarsini.

Oggi e domani il PalaArsenale di Venezia ospiter il fioretto maschile per la prova di Coppa del Mondo valida per la qualificazione olimpica con 16 azzurri in gara, a partire da Andrea Cassar, Andrea Baldini, Valerio Aspromonte e Giorgio Avola. Con loro saranno in pedana Simoncelli, Barrera, Minuto, Foconi, Nista, Di Francisca, Garozzo, Lari, Luperi, Meringolo, Cinti e Trani. Da stamane alle ore 9.30 in programma i gironi, domani dalle ore 9 gli assalti del tabellone principale (diretta su Federscherma.tv).
Spada e sciabola A Tallinn

Matteo Aicardi (Savona), 3 gol

(Est) Paolo Pizzo, Matteo Tagliariol e Alfredo Rota in pedana oggi nel tabellone principale della Coppa del Mondo di Spada. Aldo Montano e gli sciabolatori saranno impegnati oggi e domani nel Grand Prix Fie di Budapest (Ung). Convocati: Montano, Tarantino, Occhiuzzi, Pastore, Miracco, Murolo, Samele, e Tricarico.

Calcio di rigore per Obama Gar oggi ad Aversa nellAndreani. Il leader 2011 della sua generazione (6 GP vinti ma non il Derby) rientrato bene ma con prudenza a Parigi il 23 febbraio e non dovrebbe avere problemi ad anticipare subito Orlans Om e a mettere al sicuro il successo. A Parigi torna in pista da ottobre il castrone volante Rapide Lebel, nel 2011 a segno in 8 Gp (Aby Stora Pris il top, ma anche la beffa di Brioni nellElitlopp) fra i quali anche lUnion Europeenne (m 3000) che tenta di rivincere oggi contro lo svedese Commander Crowe, primatista europeo assoluto (1.08.9 detronizzando Varenne). Rapide non corre dalla finale della Breeders Crown in Canada. Fu battuto dallamericano San Pail ma precedette proprio Commander Crowe.
AVERSA 5 corsa - 17.20- Pr. Andreani - e 41.800 m 1660: 1 Obama Gar (E. Bellei); 2 Orleans Om (G. Lombardo jr); 3 Odino Jet (R. Vecchione); 4 Oibambam Effe (Paolo Bezzecchi); 5 Orione Vil (V. Villani); 6 Odette Gio (V. Luongo); 7 Over the Pain Lf (M. Minopoli jr); 8 Ormes de Pez (G. D'alessandro jr)

I fratelli Benetton si uniscono con profonda commozione al dolore dei familiari per la scomparsa del

dott. Enzo Lefebre


- Ponzano Veneto, 3 marzo 2012. Benetton Group partecipa con sentita vicinanza al dolore della famiglia per la scomparsa del

dott. Enzo Lefebre


- Ponzano Veneto, 3 marzo 2012. Claudia, Paola, Alessandro, Davide, Franco e Geri ricorderanno per sempre

Scherma
EUROPEI CADETTI Altre 3 medaglie agli Europei cadetti e giovani di Porec. Due dal fioretto con Erica Cipressa (figlia di Andrea, olimpionico e iridato) dargento (battuta 15-12 dalla russa Samsonova), e Martina Sinigalia di bronzo (11-15 con la Samsonova). Bronzo dalla spada cadetti: Bernardo Crecchi cede in semifinale allisraeliano Freilich (15-10). Oro allucraino Karyuchenko (15-14 su Freilich).

Enzo Lefebre
grande uomo di basket e non solo. - Milano, 2 marzo 2012. Marco Bogarelli partecipa commosso al dolore della famiglia Lefebre per la perdita del caro

Enzo Lefebre
- Milano, 2 marzo 2012. Marco Bogarelli e tutto lo staff di Infront Italy sono vicini in questo triste momento alla famiglia dell'amico

Enzo Lefebre
- Milano, 2 marzo 2012. Silvia e Luca, Adele, Maria Luisa e Flavio, Alessandra e Andrea, Cinzia e Roberto abbracciano forte Extra e Joy nel ricordo dell'amico

Sport invernali
COPPE Coppa del Mondo di fondo a Lahti (Fin). Oggi (10.45 e 14, dir. Rai Sport ed Eurosport) combinate con Clara, Di Centa, Moriggl, Hofer, Checchi, Clementi; donne: De Martin, Brocard, Agreiter. Annullata la prova a squadre di combinata nordica. Oggi individuale (9 e 11.45). FISCHNALLER ATTACCA Oggi a Mosca slalom parallelo di Coppa del Mondo di snowboard. Roland Fischnaller punta a riprendersi la leadership nella Coppa di specialit: ha 4690 punti contro i 4950 di Prommegger (Aut), con Karl (Aut) a

Enzo Lefebre
- Milano, 2 marzo 2012. La Lega Basket e i club di Serie A partecipano al lutto della famiglia per la scomparsa di

Enzo Lefebre
- Bologna, 2 marzo 2012. La Pallacanestro Olimpia Milano si stringe attorno alla famiglia Lefebre nel dolore per la scomparsa di

Enzo
grande manager e uomo di sport. - Milano, 2 marzo 2012.

LAsiago campione 2011 PATTIS

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

_il futuro economico

IL CAOS IN SIRIA

d
S

IL VERTICE A BRUXELLES

Ma questa crisi davvero finita o siamo ancora in pericolo?


La situazione non chiara. Monti ha esultato perch i leader europei parlano gi di crescita e lo spread sta per scendere sotto quota 300, per lIstat dice che la ripresa italiana molto pi lenta e la disoccupazione continua a salire
Una dichiarazione di Mario Monti, unita a una serie di notizie contrastanti (cio di segno opposto), hanno provocato un gran dibattito tra noi in redazione, dibattito il cui succo questo: siamo usciti, o siamo almeno prossimi a uscire, dalla crisi oppure no? La dichiarazione di Monti, resa al termine di un vertice dellUnione europea di cui daremo subito conto, questa: Sono soddisfatto perch erano due anni che a un vertice Ue non ci si dedicava a temi diversi dalla crisi finanziaria. un buon segno parlare di temi diversi dalla crisi finanziaria. Speriamo sia uscita un po di scena. Speriamo per sempre. Speriamo che ora ci si possa concentrare su temi come quello della crescita. mento dei bilanci pubblici, il governo Monti ha preso decisioni che hanno permesso di abbassare le tensioni sui mercati. Ma queste dichiarazioni di Sarkozy sono perfettamente comprensibili: tra poche settimane si vota, e fa un gran gioco dire agli elettori, come sta facendo il presidente francese, che la crisi risolta. Si tratta cio di propaganda, e basta. La Merkel, per esempio (che dovr affrontare le elezioni lanno prossimo), di parere diverso: La situazione resta fragile, non siamo ancora fuori dal tunnel, ci sono ancora molti passi da fare, sbagliato dire che la situazione non pi allarmante. La situazione nellEurozona si calmata anche grazie allimportante operazione Bce sulla liquidit, ma non dobbiamo pensare che abbia mandato via i problemi. Bisogna evitare che si trasformi in una bolla di liquidit.

Ue pi forte: Firmato il patto di bilancio

IL NUMERO

43

Perch dice a breve?

5 questo che crea con proprio


fusione: da un lato i Btp vanno bene, dallaltro la disoccupazione sale...

1 tutto questo, qui in redazioDa


ne, abbiamo dedotto che la crisi finita o sta per finire.

Mi pare una conclusione affrettata. Mario Monti, infatti, adopera il verbo speriamo. Anche Sarkozy ieri ha detto: Abbiamo girato la pagina della crisi finanziaria. Ora le strategie sulla crescita devono completare quelle adottate sul risana-

2
Di che sta parlando?

+0,4%

il Pil del 2011 Il 2011 si chiuso con una crescita del Pil dello 0,4%: nel 2010 era stata dell1,8%

Del denaro all1% messo a disposizione da Draghi laltro giorno, e di cui le banche hanno approfittato alla grande, imbottendosi di soldi per 530 miliardi di euro (139 alle banche italiane). Hanno partecipato alla bevuta 800 istituti. A dicembre unoperazione analoga aveva portato 489 miliardi. Quindi, in definitiva, le banche sono piene di soldi e questo, almeno a breve, aiuta.

Lo spread italiano Il differenziale tra Bpt decennali e Bund tedeschi si attestato a quota 310,7 punti. Il nostro spread, per la prima volta da agosto, stato pi basso di quello spagnolo: la forbice a gennaio aveva superato i 150 punti, con lItalia oltre quota 500 e la Spagna intorno a 350 punti. La chiusura del rendimento italiano e spagnolo stata identica: 4,91%

310

Mi ricordo gli elogi a Greenspan quando, dopo l11 settembre, dava via i soldi all1%, mossa che parve sul momento straordinaria e che poi si rivel funesta, perch la crisi dei subprime cominci proprio da questo denaro regalato. Draghi mi simpatico e mi pare un granduomo, ma dir che questa apertura dei cordoni della borsa una grande idea non prima di una decina di anni. In ogni caso, la liquidit c e questo permette di prepararsi al default greco, che ancora ieri i mercati davano al 99%. Insomma, s guadagnato tempo, a luglio sar pronto un fondo da mille miliardi, Italia e Spagna avranno finito di mettere a posto i conti, o saranno meno fragili, e quindi bene, questo il lato delle buone notizie, che vanno completate con la firma del Patto fiscale apposta ieri da 25 Paesi Ue, di cui parliamo nel pezzo qui accanto. Per...

4
Per...?

C crisi e crisi: la crisi dei Btp, cio i forti interessi che lItalia ha dovuto pagare nei mesi precedenti, finanziaria, ci mette in difficolt perch paralizza le banche, quindi strozza il credito e azzoppa una delle gambe su cui deve camminare lo sviluppo. Ma venirne fuori non ci fa ancora camminare: laltra gamba leconomia reale, cio i prodotti da fabbricare e vendere nel mondo. Mucchetti, in un editoriale sul Corriere, lha spiegato molto bene: da un lato c Facebook, che vale in Borsa 100 miliardi (?), ma impiega nel mondo appena 20 mila persone. Dallaltro c la Boeing, che magari vale la met, ma d lavoro a 160 mila uomini. C una bella differenza, e non saremo fuori dalla crisi fino a che non fabbricheremo un sufficiente numero di prodotti reali, roba che si tocca con mano e si vende. La finanza ci vuole, e la crisi finanziaria va risolta. Ma questa condizione solo necessaria, non ancora sufficiente.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Assad ha le ore contate La situazione in Siria sempre pi delicata, e il bollettino di morte si ingrossa ogni giorno. Ieri, secondo gli oppositori del regime del presidente Assad, ci sarebbero state almeno altre 75 vittime, la maggior parte a Homs. Continuiamo a ricevere informazioni su esecuzioni sommarie, arresti arbitrari e torture, ha detto il segretario generale dellOnu Ban Ki-moon allassemblea generale delle Nazioni Unite. Anche la Casa Bianca ha condannato le ultime violenze commesse dal regime a Homs, definendole scandalose e orribili. E il presidente Barack Obama, in unintervista, ha detto che Assad ha le ore contate, anche se lopposizione siriana enormemente divisa

I due leader europei Van Rompuy (in primo piano) e Barroso ieri a Bruxelles AFP

Per lIstat ci dice che, in Italia, la crescita rallenta, appena lo 0,4% nel 2011, e che a gennaio la disoccupazione salita al 9,2%. Dunque che ce ne importa che il differenziale dei Btp a 10 anni sta per scendere sotto i 300 punti e che risulta migliore gi da ieri (per pochi decimali) dei Bonos spagnoli?

2,4

i milioni di disoccupati Gli italiani senza lavoro sono circa 2,3 milioni (9,2%), il numero pi alto dal 2000

Il fiscal compact realt. Ieri a Bruxelles, dopo laccordo gi raggiunto a fine gennaio, i 25 leader dellUnione europea (ad eccezione di Gran Bretagna e Repubblica Ceca, come previsto) hanno firmato il cosiddetto patto di bilancio, che introduce la regola secondo cui il rapporto fra deficit (entrate meno uscite) e Pil non debba mai superare lo 0,5 per cento ( la regola doro, che dovr assumere la forma di una legge costituzionale o equivalente) e le sanzioni per quei Paesi che non rispettano i sistemi di riduzione del deficit. Il patto, che dovr adesso essere ratificato dagli Stati e prevede pure che il rapporto tra debito e Pil debba restare al 60%, stato accolto con grande soddisfazione da tutti i leader europei. una tappa importante per rafforzare la fiducia nellUnione economica e monetaria e aiuter a prevenire il ripetersi della crisi del debito sovrano, ha detto il presidente Ue Herman Van Rompuy, che ora fa appello ai singoli parlamenti nazionali, chiedendo lapprovazione in tempi brevi. Molto positivi anche i commenti del presidente della Commissione Ue, Jos Manuel Barroso (Con questo vertice europeo si aperta una fase nuova della governance economica europea con un impegno sulla crescita), e di Mario Monti, a Bruxelles per la firma: Ora lEuropa si avvia a definire quello che potremmo chiamare un Economic Compact, un Patto per le riforme economiche a beneficio dei cittadini europei.

DOPO LE PROTESTE IN VAL DI SUSA IERI ANCORA SCONTRI: FUORI PERICOLO IL MILITANTE CADUTO DAL TRALICCIO

LA SPACCATURA DA OGGI SI RIUNISCONO A RIMINI

Il governo: Avanti con la Tav Contrasteremo ogni violenza


Confermato il s allAlta velocit: La linea per i treni unopera europea che a noi conviene
Mentre in Val di Susa continua la protesta dei No Tav, il governo va avanti sul progetto della Torino-Lione. Lo ha confermato il premier, Mario Monti, che ha parlato al termine del vertice sullAlta velocit a Palazzo Chigi: I benefici economici sono rilevanti, i tempi di percorrenza tra Milano e Parigi si riducono drasticamente a 4 ore, si crea occupazione sul territorio e non solo. Alla luce di tutto ci il governo ha deciso di confermare con convinzione il proprio impegno per la realizzazione tempestiva dellopera. Nessuna concessione sulle violenze: Non saranno consentite forme di illegalit e sar contrastata ogni forma di violenza, ha ribadito. Ma tra i politici c anche chi contro, come Antonio Di Pietro: Chiediamo al governo di costituire con lUnione europea un tavolo tecnico per valutare lopportunit del progetto vecchio di oltre 20 anni, tuona il leader dellIdv, pretendendo la sospensione dei lavori.
I blocchi In Val di Susa, intanto, dopo i blocchi e i roghi notturni sulla A32, la circolazione ieri ripresa fin dalle prime luci del mattino. E sempre nel corso della mattinata c stato un tentativo di protesta di un gruppo di manifestanti sulla A14, in zona Fiera, a Bologna. Tensione anche a Napoli tra la polizia e alcuni studenti e manifestanti dei centri sociali, mentre a Milano, alla stazione di Rogoredo, i binari sono stati occupati per una quindicina di minuti. Migliorano, intanto, le

Movimento 5 Stelle a rischio Grillo: Non siamo un partito


Il Movimento 5 Stelle fon dato da Beppe Grillo (nella foto Eidon) rischia la scissione. Il motivo? Uno scontro di vedute scoppiato sul blog del comico. Il Movimento 5 Stelle morto, viva il Movimento 5 Stelle: questo il titolo minaccioso che campeggiava ieri sul web. Grillo voleva lanciare un messaggio ai militanti che, secondo lui, avrebbero scambiato il movimento per un partito. Perch no, non un partito, insiste Grillo. Che dice: Se non cambiamo, meglio scordarci le Politiche. Tutto, in sos tanza, nasce da uno scambio di messaggi tra i consiglieri comunali eletti con il Movimento, che lamentano la mancanza di unorganizzazione interna e criticano alcune scelte di Grillo. Qualche militante segnala Grillo ha organizzato un incontro a Rimini questo fine settimana che potrebbe sancire la spaccatura. I grillini hanno avviato sul blog un acceso dibattito: c chi al 100% con Grillo e chi lo accusa di sbagliare a sconfessare iniziative partite dal basso per rime diare al caos as soluto che c nel lorganizzazione del Movimento.

Un No Tav davanti allingresso di una galleria in fiamme sulla A32 Torino-Bardonecchia REUTERS

condizioni di Luca Abb, il leader della protesta rimasto ferito dopo aver preso la scossa su un traliccio ed essere caduto. Il Cto di Torino lha dichiarato fuori pericolo ieri mattina: luomo stato operato nelle parti ustionate e resta comunque sedato e in prognosi riservata.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

ALTRI MONDI

A sinistra: il portone di casa Dalla coperto di fiori. A fianco un murales per Lucio a Napoli ANSA

notizie Tascabili
Da domani ci sar freddo

Dalla in mezzo alla sua gente Piazza Grande tutta per lui
La salma rientrata in Italia: oggi la camera ardente e domani il funerale: attesi in 100 mila, Bologna-Novara spostata alle 18.30

CI ANDAVA IN VACANZA

Lucio Dalla frequentava le Tremiti fin da ragazzino, poi aveva comprato una casa dove andava tutte le estati, fino a diventare cittadino onorario dellarcipelago nel mare Adriatico, non lontano dalle coste pugliesi. Cos il commissario straordinario delle isole, Carmela Palumbo, ha proclamato per domani il lutto cittadino: Una morte che ha suscitato unanime dolore e commozione, in considera zione del profondo legame che cera. Tutti consideravano Lu cio da sempre un tremitese.

LULTIMO SALUTO I politici al mio funerale che dicono "Lucio Dalla stato la colonna sonora della mia vita"? Questa una buona ragione per non morire mai...
LUCIO DALLA
IN UNINTERVISTA A MARIA LATELLA A LEI TV NEL 2009

lafrase DI DALLA

Il lutto cittadino anche alle Tremiti Era uno di noi

Il caldo se ne va: temperature gi fino a dieci gradi


Mettiamoci il cuore in pace: ha le ore contate londata di caldo fuori stagione che ha caratterizzato lultimo periodo. Oggi sar la giornata pi calda con clima primaverile e ci saran no ancora temperature oltre i 20 gradi, ma da domani la situazione cambier. Secondo le previsioni, infatti, le temperature si abbas seranno un po ovunque, con punte di meno 10 gradi rispetto a oggi. Gi nella giornata di domani attesi piogge e temporali al Nordest e a partire dal pomeriggio anche nelle regioni meridionali. Da marted, poi, laria fresca in arrivo dalla Francia raggiunger tutte le regioni: prevista anche la neve sulle Alpi, sullAppennino emiliano e sulle pianure del Piemonte e in Liguria.

Calabria: donna sotto scorta

Ragazzo ucciso, lamante accusa padre e fratello


Ha deciso di collaborare con la giustizia e per questo stata messa sotto protezione e accompagnata in una localit se greta Simona Napoli, la ragazza di 24 anni che ha accusato il padre e il fratello di avere ucciso e nascosto il cadavere dellamante, Fabrizio Pioli, lelettrauto 38enne scomparso il 23 febbraio a Gioia Tauro (Rc). Gli investigatori starebbero seguendo la pista del delitto donore: luomo sarebbe stato ucciso e il suo corpo fatto sparire perch responsabile di avere avuto una relazione con la donna, gi sposata. Del delitto sono accusati il padre della ragazza e il fratello Domenico; questulti mo gi in carcere mentre il padre ancora ricercato.

Ciao Lucio
VINCENZO DI SCHIAVI

Bologna gi sprofonda nel ricordo e si prepara a dare lultimo saluto a Lucio Dalla. Ieri mattina, intorno a mezzogiorno, la salma partita da Losanna, in Svizzera, dopo essere stata vegliata tutta la notte da una decina di amici, tra cui Ron. A sera larrivo nella casa di via DAzeglio, a due passi da Piazza Maggiore, accolta da Gaetano Curreri degli Stadio e Guido Elmi, il produttore di Vasco Rossi. Oggi la camera ardente aperta dalle 9.30 nel Cortile dOnore di Palazzo DAccursio, sede del Comune, e domani, nel giorno del sessantanovesimo compleanno, i funerali (ore 14.30) in San Petronio. Per loccasione sar anche posticipata alle 18.30 Bologna-Novara, prevista inizialmente alle 15. Intanto la citt si appresta ad accogliere le mi-

gliaia di fan (si parla di 100 mila persone) che arriveranno da tutta Italia per le esequie officiate da padre Bernardo Boschi, amico del cantautore, mentre monta gi la prima pseudo-polemica. La Cei fa sapere in una nota che il funerale non uno spettacolo e che quindi non vengano messi dischi con le sue canzoni.
Iniziative Ma la musica sar co-

munque il sottofondo naturale di questo weekend dedicato al grande Lucio. Da ieri, su Palazzo DAccursio, campeggia una gigantografia del cantante con la scritta ciao Lucio che, non a caso, guarda su Piazza Maggiore, la sua Piazza Grande accarezzata per tutta la notte dalle sue canzoni (previsto anche un maxischermo per il funerale), mentre dalla mattina sono attese migliaia persone alla camera ardente, che rimarr aperta fino a quando ci sar

Ieri sera Lucio Dalla rientrato a Bologna: via DAzeglio, dove c la sua casa, era intasata ANSA

gente fa sapere il sindaco Virginio Merola, che ha annunciato il lutto cittadino per domani. Intanto continua incessante il corteo di persone che hanno voluto lasciare un omaggio di fronte alla sua casa, in via DAzeglio: tanti fiori, maglie del Bologna e sciarpe dellamata Virtus. Sia le V nere che i rossobl giocheranno domani con il lutto al braccio dopo il minuto di silenzio. Nella sua via tutti i negozi sono listati a lutto, mentre il consigliere Pd Benedetto Zacchiroli, amico del cantante, ha proposto la sonorizzazione di via DAzeglio: Sarebbe bello sentire la sua voce ogni sera al tramonto, ad accompagnare la fine della giornata per chi passa da questa strada. In via Orefici invece sar di Dalla la prossima stella, di fianco a quella di Chet Baker, nella walk of fame del jazz, sua grande passione giovanile. Ma il sindaco Merola rilancia: Vorremo ricordarlo ogni 4 marzo: che sia la comunit degli artisti a decidere le modalit e le forme.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabrizio Pioli, lelettrauto di 38 anni sparito e forse ucciso il 23 febbraio a Gioia Tauro (Rc) ANSA

Passeggiava in periferia

OGGI MAXI UDIENZA A GROSSETO SU INTERNET, INTANTO, RIMBALZANO NUOVI FILMATI SULLA NOTTE DELLINCIDENTE ALLISOLA DEL GIGLIO

Milano, aggredito da branco di cani: muore un 74enne


Stava camminando lungo una strada che costeggia un campo nomadi, nel quartiere Baggio, alla periferia di Milano, quando stato assalito da sette cani randagi di grossa taglia: cos morto un 74enne. A nulla servito il soccorso di un contadino che stava zappando in un campo e che intervenuto con un bastone per salvarlo. Trasportato in ospedale, luomo morto poche ore dopo allospedale San Raffaele. Il branco di cani lo ha aggredito alle braccia, alle gambe e al volto: il corpo delluomo era dilaniato dalle ferite. La vittima, un pensionato di Como, era andato a trovare una coppia di amici milanesi, che per si trovavano ancora al lavoro.

Concordia, in mille allincidente probatorio


Tribunale troppo piccolo, spostamento in un teatro. Citt invasa dai superstiti, allesame dei giudici c la scatola nera
A Grosseto tutto pronto per lincidente probatorio sulla scatola nera della Costa Concordia, previsto per oggi. Tra avvocati, periti, giornalisti e parti offese sono attese in citt parecchie centinaia di persone, tant che anche la location sar piuttosto originale: il Teatro Moderno, capace di contenere mille persone (ma si sospetta non possa essere sufficiente), su cui campeggiano cartelli di servizio scritti in cinque lingue. Il gip Valeria Montesarchio infatti ha ammesso come parti offese anche centinaia di abitanti del Giglio e ditte che hanno interessi sullisola e allArgentario. Intanto sui siti di Corriere e Repubblica rimbalzano nuovi filmati sulla tragica notte dellincidente. Si sente la voce tremolante di alcuni passeggeri che, bloccati dentro la nave, chiedono aiuto via telefono alla Capitaneria di Porto: Siamo in quattro, siamo sul ponte 6, lelicottero ci appena passato sopra, mentre monta lapprensione tra i soccorritori per una bambina che non si trova. Dov la bimba? stata presa a bordo?. In altre immagini invece si sentono nitidamente gli uomini della Guardia di Finanza che si chiedono: Perch la Concordia non comunica con noi?.

La Concordia inclinata in uno dei nuovi video pubblicati ieri sul web ANSA

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

ALTRI MONDI

DAL FILM DI HITCHCOCK

Psycho si rinnova Ci sar la Johansson


Scarlett Johansson (nella foto Epa) nel nuovo Psycho, un film che racconter come nato il capolavoro di Alfred Hitchcock.

La 27enne attrice di New York interpreter la bionda Janet Leigh, la star del film originale, uscito nel 1960. Nel cast ci sono altri due nomi molto importanti: Anthony Hopkins far lo stesso Hitchcock, mentre Helen Mirren dar il volto alla moglie del celebre regista, Alma Reville

GIOVED PROSSIMO

Baudo diventa Iena Ma solo per una notte


Pippo Baudo debutta alle Iene. Il presentatore siciliano, co me ha rivelato il sito di Sorrisi e Canzoni, sar al fianco di Enrico

Brignano e Ilary Blasi nella pun tata delle Iene in onda su Italia 1 gioved prossimo. Pippo dovr riempire per una settimana il buco del secondo conduttore maschio: dal 15, infatti, diretta mente dai Cesaroni arriva Claudio Amendola, che prende il posto di Alessandro Gassman.

Zafn

5
topfivecd LA CLASSIFICA

gazzaWeekend
A CURA DI

STEFANIA ANGELINI

I capolavori dellarte Usa a Roma

Da Warhol a Pollock: avanguardie in mostra


Tutto limmaginario americano in una mostra. Si intitola Il Guggenheim. Lavanguardia americana 1945 1980 lesposizione allestita a Roma con alcu ni capolavori realizzati dai pi famosi artisti dellarte contemporanea della collezione Guggenheim: da Andy Warhol a Jackson Pollock passando per Mark Rothko e Robert Bechtle. In tutto si posso no ammirare 60 dipinti e fotografie che ripercorrono correnti diverse: la Pop Art e lEspressionismo ma anche il Fotorealismo e Minimalismo.
IL GUGGENHEIM A ROMA, PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI, FINO AL 6 MAGGIO, INFO: 06.39967500

S
Il prigioniero del cielo di Carlos Ruiz Zafn (Mondadori, pag. 380, euro 21)

Lo spettacolo a Milano
Leffetto Sanremo irrompe sulla classifica Fimi-Gfk dei dischi pi venduti della settimana: la vincitrice del Festival, Emma, torna in testa con il vecchio album Sar libera, nel quale c anche il singolo di Sanremo (Non linferno), e ruba il primo posto ad Adele, che con 21, scivola al secondo. Ecco la top 5. 1 Sar libera Emma (Universal) 2 21 Adele (Self) 3 Facciamo finta che sia vero Adriano Celentano (Universal) 4 Up all Night One direction (Sony) 5 The ultimate collection Whitney Houston (Sony)

S
Vive a Los Angeles Carlos Ruiz Zafn nato a Barcellona 47 anni fa e vive a Los Angeles da 19 anni. Luned presenta il nuovo libro a Milano (Teatro Parenti) e gioved a Roma a Libro come. Il prigioniero del cielo il terzo episodio della tetralogia Il cimitero dei libri dimenticati

Siani a teatro Risate sicure


Ha riempito i cinema di tutta Italia, prima con Benvenuti al Sud e poi con il sequel Ben venuti al Nord in coppia con Bisio. Ora Alessandro Siani continua a farci ridere portando a teatro i luoghi comuni che dividono lItalia: dopo il debutto nella sua Napoli, il comico a Milano con Sono in zona, uno show con monologhi sullattualit. Sullo sfondo ci sono altri comi ci, una band e dei ballerini. Dal 13 marzo sar a Roma, al Sistina.
SONO IN ZONA A MILANO, TEATRO SMERALDO, FINO A DOMANI

Barcellona un mio personaggio


Esce Il prigioniero del cielo, terzo libro della saga dello scrittore catalano: Un romanzo davventura e damicizia
Una scrittura veloce, incalzante e al tempo stesso facile: le prime 50 pagine volano, eppure non ancora successo nulla. Sembra cinema: Zafn contento del risultato?

Un dipinto di Robert Bechtle (1972) esposto a Roma

La terza stagione della serie inglese

Riecco gli eroi di Misfits


La stampa inglese lha definita brillante, acuta e divertente: domani torna su Fox (canale 111 di Sky) Misfits (letteralmente disadattati), con la terza stagione. La serie inglese ha una trama pseudofantascientifica: racconta la storia di alcuni ragazzi assegnati ai servizi sociali per piccoli reati che vengono colpiti da un fulmine caduto durante una tempesta e si trasformano in supereroi. Kelly diventa telepatica, Curtis riesce a mandare indietro il tempo, Alisha seduce toccando la gente, Simon riesce a essere invisibile. C anche Nathan, lultimo a scoprire il suo nuovo status perch immortale. Con loro, questanno, ci sar pure il nuovo entrato Rudy, e chiss che cosa succeder.
MISFITS 3 DA DOMANI E OGNI DOMENICA ALLE 22.45, SU FOX (111 DI SKY)

GARDENIA SOLIDALE

A
S

MASSIMO ARCIDIACONO MILANO

La spilla con un drago spicca sulla felpa un po abbondante. Colleziono dragones, ne ho sempre uno addosso spiega Carlos Ruiz Zafn. Rimandi di Gaud. Ma lo dice in inglese e per tutta lintervista non spiccicher una parola, che sia una, in catalano. A incontrarlo per strada, potresti scambiarlo per un ex boy scout, per un personaggio di Verdone, per un patito cresciutello di Dungeons & Dragons, e invece uno scrittore da decine di milioni di copie vendute nel mondo, il creatore delluniverso narrativo del Cimitero dei libri dimenticati, linventore di una fortunata saga popolare ambientata a Barcellona, intinta di noir e di mistero, di Dickens soprattutto. Ma anche Dumas, una spruzzata di Ende, un q.b. di Borges... Il Prigioniero del cielo, terzo volume (dopo Lombra del vento e Il gioco dellangelo) a prendere avvio dalla libreria della famiglia Sempere, arriva adesso in Italia per Mondadori.

Ho voluto che ciascuno dei quattro libri che alla fine comporranno la saga avesse uno stile ben definito. Come se nella storia si potesse entrare da quattro porte diverse, ognuna con ritmi indipendenti tra loro. Sono i personaggi a dettare il resto: qui comanda Fermin Romero de Torres. un protagonista picaresco, la velocit dettata dal suo modo di essere. lui che porta il lettore a definire i particolari non approfonditi negli episodi precedenti. C pi humour, meno buio. un libro di avventura che parla di amicizia. Si scopre che Fermin ha dedicato la sua vita a salvare il giovane libraio Daniel e si intuisce il perch.
Lei stato uno sceneggiatore, ama le serie tv, ma poco si sa del suo metodo di scrittura.

Pianifico tutto ci che poi sar nel libro. Per me come trascinarsi una pietra pesante salendo su una montagna: a volte la pietra rotola gi e devi essere bravo a correre pi di lei, fermarla e ricominciare a salire.
Zafn e Messi: i due simboli catalani di oggi, ma nessuno dei due, in realt, rappresenta davvero Barcellona, no?

Vivo a Los Angeles dal 1993, perch solo l riesco a concentrarmi. Scrivo ogni giorno. Riscrivo e poi riscrivo, anche centinaia di volte la stessa frase.

Mi sorprendo sempre quando mi identificano con Barcellona, perch mi sono sempre sentito lontano da una certa cultura spagnola: ho legami stretti con la citt dove sono nato, ma non me ne sento parte. Il Bara, invece, un fenomeno molto interessante, pi di una squadra e lo sempre stato: sotto Franco, ci che non si poteva, lo si sublimava nel calcio. I tifosi sanno che la loro unaffermazione politica, una visione della vita. Ma tra me e Messi c una differenza: lui il pi grande dei calciatori. Un professionista, certo, ma anche un mercenario. Lui indossa una divisa. Barcellona, invece, per me non una citt, la considero e la tratto come un mio personaggio, una ragione letteraria.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il cofanetto in dvd

Vampiri-mania Torna Twilight


quasi tutti i quotidiani avevano la notizia che gli stipendi degli italiani sarebbero i pi bassi dEuropa. Nel corso della giornata lIstat ha annunciato che i dati su cui si basava quella notizia erano sbagliati: Bisogna quindi buttare al macero non solo tutte le tabelle pubblicate ieri e oggi, ma anche il dibattito fiorito sul tema. Mercoled Avvenire ha pubblicato un editoriale severo contro un articolo di una rivista scientifica americana che riprendeva una tesi sul rapporto tra aborto e infanticidio, come se larticolo avallasse il secondo: ma al di l delle opinioni espresse lautore dellarticolo sullAvvenire, come si capiva dal testo, aveva letto solo le poche righe di riassunto dello studio pubblicate su Internet.

I fan della saga di Twilight saranno contenti: Breaking Dawn - Parte 1, lultimo film sul vampiro Edward e lamata Bella arriva in dvd. I romanticoni affezionati ai romanzi di Stephe nie Meyer potranno scegliere tra tre cofanetti con contenuti speciali. La versione in dvd, per esempio, contiene un documentario e un commento audio del regista Bill Condon, Nel film, che ha incassato oltre 700 milioni nel mondo, Edward e Bella si sposano e lei dovr diventare un vampiro.
BREAKING DAWN - PARTE 1 EAGLE PICTURES. DVD, BLU-RAY E DELUXE EDITION

La raccolta fondi per lAism Oggi e domani, torna la Gardenia dellAism, la raccolta fondi per lAssociazione italiana sclerosi multipla. In tutto saranno distribuite 240 mila piante a 13 euro in 3 mila piazze italiane. I fondi raccolti andranno a sostenere la ricerca e ad aiutare le donne colpite dalla malattia. Informazioni: www.aism.it

Le notizie che non lo erano


DI LUCA SOFRI

Le ostie drogate uno scherzetto nato su Facebook

La diocesi di Campobasso ha diffuso un comunicato, una settimana fa, per definire completamente inventata una storia incredibile ripresa da diversi giornali (Mattino, Gazzettino, Messaggero, Sole 24 Ore, tra gli altri) e siti: vi si raccontava di una funzione religiosa in una parrocchia molisana in cui erano state distribuite ostie drogate con conseguenti visioni apocalittiche da parte dei fedeli e scene di indemoniamento con aggressioni al parroco di vecchiette in stato di delirio. Con tanto di nome della chiesa e del parroco, inesistenti: era una balla inventata per scherzo di carnevale su Facebook, che pochi avevano verificato per quanto suonasse gi da subito implausibile. Luned

IL COMICO DA LUNED SU CANALE 5

Panariello di nuovo in tv Far sognare la gente


lo spettacolo che aspettavo da tempo. Cos Giorgio Panariello presenta il suo show Panariello non esiste, da luned in prima serata su Canale 5, per 4 puntate. Il comico toscano, che torna in tv dopo 6 anni, proporr una serie di personaggi nuovi e, a fargli da spalla, ci sar la cantante Nina Zilli. Tra i tanti ospiti dello spetta colo anche Raffaella Carr, Claudio Baglioni e Ja mes Taylor. Mi ispiro alla tv del sabato: si deve far sognare e io spero di far sognare il pubblico.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

GAZZALOOK SPECIALE BIATHLON


donna
1

Magdalena Neuner
Bella e invincibile Lultima corsa dellimperatrice
Fa la poliziotta e luncinetto, in Germania un mito e a fine marzo lascia: Solo dopo i 5 ori ai Mondiali
RICCARDO CRIVELLI

sta: Ora voglio una vita normale. Ma il 6 dicembre 2011, il giorno dellannuncio del ritiro, in Germania stato come un lutto nazionale. Perch Lena non semplicemente la pi forte di sempre dello sport invernale pi seguito dai tedeschi. E unicona di potenza e bellezza, un idolo, nonch latleta donna pi popolare del Paese. Ai Giochi di Vancouver, la vittoria nella mass start, suo secondo oro olimpico, venne seguita da 9.750.000 spettatori. Fin dagli esordi, gli sponsor hanno fatto a gara per accostare il loro nome a quello della fenomenale poliziotta ( impiegata della Dogana) di Wallgau: per adesso sono pi di 60.
Relax Nel 2007, Magdalena

uomo
1 2

Lultimo spettacolo dovr essere indimenticabile. Se davvero non ci ripenser, magari tra un anno e con vista sullOlimpiade, i Mondiali che sono appena cominciati a Ruhpolding, la sua pista, saranno la regale vetrina del congedo di Magdalena Neuner, limperatrice del biathlon. A 25 anni, la sportiva pi amata dai tedeschi dir basta a fine stagione, non prima di aver provato ad ampliare un palmares mai visto da chi ha frequentato il favoloso mondo degli sci con la carabina.
Stelle Non a caso, la chiamano

per lei: otto vittorie (32 in totale, seconda solo alla Forsberg che ne collezion 42) e la leadership nella classifica generale di Coppa (sarebbe il terzo trionfo). Soprattutto, canta la carriera. La Neuner stata la pi giovane ad aver tutto nel biathlon: oro olimpico, oro mondiale, Coppa del Mondo, coppetta di specialit in tutti i formati di gara. Di fronte a risultati del genere, sicuramente difficile mantenere le motivazioni e lei lo disse addirittura gi nel 2010.
Idolo Per que-

MAGDALENA NEUNER
25 ANNI BIATHLETA TEDESCA

ha rifiutato di posare per Playboy (e lavrebbero pagata milioni), ma nel 2010 ha accettato un servizio pubblicitario fotografico in lingerie per cambiare un po limmagine: Ero stanca di sentirmi dare della bambinetta dolce. La sua fama, peraltro, non conosce confini: ha un fan club in Russia da cui provengono la met delle mail che riceve e un altro in Repubblica Ceca. La sua forza stata quella di reggere la pressione da predestinata: ad inizio anni 2000, vinse 29 gare e quattro titoli studenteschi in fila e gi allora si parlava di un potenziale fenomeno. Lhanno certamente aiutata gli hobby, poich possiede una moto da enduro, una suonatrice darpa e soprattutto una grande appassionata di uncinetto, di cui cura personalmente un sito e un blog: Mi porto lattrezzatura anche nelle tappe di Coppa del Mondo, cos mi rilasso tra una gara e laltra. Sulle piste, per, di solito usa le pugnalate.
RIPRODUZIONE RISERVATA

4 5

sto, dir ba-

Gold Lena dal 2007, quando appena ventenne, al primo appuntamento iridato, vinse subito tre ori. Nessuna donna vanta pi successi iridati (10) e adesso, sulla neve di Baviera, dove nata e dove a quattro anni cominci a dedicarsi agli sport invernali (dallo sci alpino al pattinaggio), pu rendere immortale il suo mito: Ho gi il bronzo della staffetta mista, restano cinque gare e voglio vincerle tutte. Perch fingere di essere modesta quando posso puntare alle stelle?. Nonostante il viso angelico, una bella dose di sfacciataggine, al limite della supponenza. Del resto, deve indossare la maschera di chi gioca in casa (arriveranno in 30.000 tutti i giorni a fare il tifo) e comunque i numeri della stagione parlano

6 7

1 Uvex Occhiali per sportivi professionisti anti appannamento e89 2 Columbia Maglia che aiuta il corpo a mantenere il calore in base allesigenza e50 3 Helly Hansen Pantaloni in tessuto stretch e50 4 Rossignol Scarpe da skating ultra leggere con allacciatura asimmetrica e279 5 Ziener Cappello in lana a pois nei toni del bianco e viola e26 6 Patagonia Giacca impermeabile/traspirante con tecnologia GORE-TEX e400 7 Atomic Sci con pareti in ultra hight densolite e410 8 La Fuma Pantalone skin-tight per le attivit outdoor invernali e67
A cura di Fabrizio Sclavi gazzalook@gazzetta.it

donna

LA RASSEGNA IRIDATA

A Ruhpolding torna in gara oggi nella 7.5 km sprint


Dopo il bronzo nella staffetta mista dapertura di gioved, Magdalena Neuner torna in pista oggi ai Mondiali con la sprint (15.30, Eurosport), gara che questanno in Coppa lha vista trionfare addirittura in sei occasioni. Tra le rivali pi pericolose, la bielorussa Domracheva e la finlandese Makarainen. Stessa gara anche per gli uomini (10.30, Eurosport). Gli italiani al via: Lukas Hofer, Cristian De Lorenzi, Markus Windisch e Dominik Windisch fra gli uomini, Michela Ponza, Dorothea Wierer, Katja Haller e Nicole Gontier fra le donne.

1 Vaude Cappello antivento con interno in pile e25 2 Salomon Sci disegnati per una rapida accelerazione nella neve ghiacciata e bagnata e399 3 Oakley Maglia con strato termico resistente al vento e allabrasione e120 4 Salewa Pantalone in fibra di carbonio e70 5 Fischer Scarpa con tramezza con fibre in carbonio diagonali che aumenta la resistenza in torsione e314 6 Briko Occhiale leggerissimo usato dai campioni di Biathlon e80 7 Millet Underwear tecnico che assicura regolazione termica e libert di movimento e57 8 Dynafit Guanto antivento con imbottitura in fleece pertermoregolazione e75

uomo

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 23/10 - 22/11 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8

Ariete 6Casa e famiglia vi piombano gli zebedei. Ma non siate distruttivi: proponete, invece, siate obiettivi, amatevi. Fornicazione fervente.
23/9 - 22/10

Scorpione 8
IL MIGLIORE. La compagine astrale favorevole nutritissima. E oggi promette di farvi emergere, conquistare, ottenere molto. Anche di ludico. Oltre che di suino.
DIEGO MARADONA

Toro 7+
La vostra dialettica convince. Cos, il lavoro e la vita sociale possono portarvi soddisfazioni concrete. Sudombelico iperattivo.
23/11 - 21/12

Gemelli 7
Potete sbrigare tutto con successo, in questo sabato dai ritmi piacevoli e dai conforti concreti. Scintillii suini illuminano la serata.
22/12 - 20/1

Cancro 7,5
Lintuito di tutti voi saffina. E ogni seme gettato pu dare frutti eccelsi, oggi o pi avanti. Fascino in ascesa, spunti(ni) sudombelicali.
21/1 - 19/2

Leone 6I contrattempi ci sono e vi tocca gestirli da soli. Non sar una giornata leggera, ma ce la farete. E magari, come premio, fornicherete pure.
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
24/8 - 22/9

Vergine 7+
Siete in odor di pallone doro nel lavoro. Grazie anche allaiuto di tifosi, sponsor e amici. Un po di istrionismo giover, pure suinamente.

Bilancia 6La Luna limita la vostra libert. Pianificate, ma senza ire: il cielo schierato dalla vostra parte. Impedimenti sudombelicali, passeggeri. Dal maggio 2011 allena a Dubai la squadra dellAl Wasl, dopo aver guidato lArgentina allultimo Mondiale. nato il 30 ottobre 1960

Sagittario 6+
Lavoro e affetti rinfrancano. Eppure potreste credere che ogni tragedia stia appropinquandosi. Errato. Producete! E fornicate, ch solleva.

Capricorno 6Inquietudini e tensioni ci sono. E voi vorreste fuggire a Papeete. O mandare affanglutei tanta gente. La pratica suina vi rimette in bolla.

Acquario 6,5
Se il lavoro vi stressa, calmatevi: sbrigherete tutto benissimo. E premi cospicui sono imminenti. Ok lamor, distratta la fornicazion.

Pesci 7,5
La Luna vi fa fare il pieno di consensi, oggi, nel lavoro e in ogni altro ambito. Pure gli affetti rinfrancano. E il sudombelico spopola.

Televisioni in chiaro
RAIUNO
8.00 10.05 10.55 11.10 12.00 13.30 14.00 14.40 17.15 17.45 18.50 20.35 21.10 23.10 0.30 1.15 1.25 1.30 TG 1 SETTEGIORNI APRIRAI UNOMATTINA LA PROVA DEL CUOCO TG1 MIXITALIA LE AMICHE DEL SABATO - TG 1 A SUA IMMAGINE PASSAGGIO A... L' EREDIT- TG1 AFFARI TUOI BALLANDO CON LE STELLE Variet TG1 60 SECONDI DI CHE TALENTO SEI? TG 1 NOTTE CHE TEMPO FA CINEMATOGRAFO

Gazzetta.it
RAITRE
7.20 9.15 10.15 11.00 12.00 14.55 16.45 16.50 17.50 18.15 19.00 20.10 21.30 23.25 23.40 23.45 0.50 SHOW BOAT PAESEREALE KINGDOM TGR TG3 - RAI SPORT TV TALK TG3 L.I.S. RAI SPORT CALCIO: MAGAZINE CHAMPIONS LEAGUE 90' MINUTO TG3 - TGR - BLOB CHE TEMPO CHE FA WELCOME Film TG3 TG REGIONE UN GIORNO IN PRETURA TG3

RAIDUE
CARTONI ANIMATI SULLA VIA DI DAMASCO APRIRAI QUELLO CHE MEZZOGIORNO IN... TG2 - DRIBBLING LONDON LIVE 2.0 LA LIBRERIA DEL... SERENO VARIABILE LA MODA CHE VERR L'ISOLA DEI FAMOSI LOTTO TG2 CASTLE Telefilm 22.40 RAISPORT SABATO SPRINT 23.25 TG 2 23.35 TG 2 - DOSSIER 0.20 TG 2 - STORIE 8.25 10.15 10.50 10.55 11.35 13.00 14.00 15.40 17.05 18.05 19.35 20.25 20.30 21.05

CANALE 5
TG5 - MATTINA LOGGIONE TELEFILM COLPO DI FULMINE TG5 GRANDE FRATELLO AMICI VERISSIMO THE MONEY DROP TG5 STRISCIA LA NOTIZIA LA VOCE DELLA CONTINGENZA 21.10 ITALIA' S GOT TALENT Talent 0.30 MAI DIRE GRANDE FRATELLO 1.15 TG5 - NOTTE 1.45 STRISCIA LA NOTIZIA 2.15 DOPPIO SEGRETO 8.00 8.50 9.45 11.15 13.00 13.40 14.10 15.30 18.50 20.00 20.30

ITALIA 1
8.00 CARTONI ANIMATI 10.55 SCOOBY-DOO E IL TERRORE... 12.20 MALEDETTI SCARAFAGGI 12.25 STUDIO APERTO 13.40 I SIMPSON 14.35 FALLEN - ANGELI CADUTI 2 16.15 CINDERELLA STORY 18.00 LA VITA SECONDO JIM 18.30 STUDIO APERTO 19.00 PETER PAN 21.10 HARRY POTTER E L'ORDINE DELLA... 23.45 I SIMPSON 0.45 STUDIO SPORT XXL 1.45 POKER1MANIA 2.55 MARATONA: 'MONDI FUTURI'

RETE 4
8.35 9.45 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.05 17.00 18.00 18.55 19.35 21.15 23.30 1.33 2.45 VIVERE MEGLIO CARABINIERI RICETTE DI FAMIGLIA TG4 DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN GIALLO FORUM PERRY MASON MONK PIANETA MARE TG4 TEMPESTA D'AMORE LA FIGLIA DEL GENERALE Film ATOMIC TRUCK IERI E OGGI IN TV SPECIAL EMANUELLE: PERCH VIOLENZA...

LA 7
7.30 9.50 11.00 12.30 13.30 14.05 15.15 17.10 18.05 18.10 20.00 20.30 21.30 24.00 0.10 0.50 0.55 TG LA7 BOOKSTORE LARIA CHE TIRA I MEN DI BENEDETTA TG LA7 CUOCHI E FIAMME CAROVANA DI FUOCO JAG MOVIE FLASH LISPETTORE BARNABY TG LA7 IN ONDA THE SHOW MUST GO OFF Variet TG LA7 M.O.D.A. DI CINZIA MALVINI MOVIE FLASH STAR TREK...

IL SONDAGGIO Votate sul sito Giornata pro Juve o per il Milan?


In chiave scudetto la 26 giornata sar pi favorevole al Milan a Palermo, o alla Juve con il Chievo? Votate

LA RUBRICA La guida estera del weekend: guardate i video

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
13.45 LIVERPOOL - ARSENAL
Premier League Sky Sport 1, Sky 3D, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 2

PREMIUM
13.40 SUPERMAN RETURNS PREMIUM CINEMA 13.40 LE IMPLACABILI LAME DI RONDINE D'ORO STEEL 15.20 LE SETTE ANIME DEL DRAGO STEEL 16.15 L'ORSO YOGHI PREMIUM CINEMA 17.45 WIMBLEDON PREMIUM CINEMA 19.20 MAMMA MIA! MYA 19.30 SEGUI IL TUO CUORE PREMIUM CINEMA 21.15 QUICKSAND JOI 21.15 AUGUST RUSH... PREMIUM CINEMA

15.00 PESCARA - SASSUOLO


Serie B. Sky Calcio 5

20.45 JUVENTUS - CHIEVO


Serie A. MP Calcio, MP Calcio HD 1 Sky Sport 1, Sky Calcio 1

CICLISMO
14.30 STRADE BIANCHE
Da Siena. Rai Sport 2

RUGBY
14.55 ITALIA - INGHILTERRA U20
Sei Nazioni. Rai Sport 1

13.00 COPPA DEL MONDO


Gigante 2 manche femminile Da Ofterschwang, Germania Rai Sport 1, Eurosport 2

15.00 REGGINA - ASCOLI


Serie B. Sky Calcio 8

21.00 BORDEAUX - NIZZA


Ligue 1. Sportitalia

15.30 STRADE BIANCHE


Da Siena. Eurosport 2

15.00 SAMPDORIA - VERONA


Serie B. Sky Calcio 6

22.00 SIVIGLIA - ATL. MADRID


Liga. Sky SuperCalc o, Sky Calcio 2

15.30 BAYER LEVERKUSEN BAYERN MONACO


Bundesliga. Sky Sport 3, Sky Calcio 1 e Eurosport 2 HD

COMBINATA NORDICA
9.00 COPPA DEL MONDO
HS 130. Da Lahti, Finlandia Eurosport

16.30 BENETTON TREVISO CARDIFF BLUES


Celtic League. Rai Sport 2

SCI DI FONDO
10.45 COPPA DEL MONDO
Inseguimento femminile. Da Lahti, Finlandia Eurosport

14.00 MILAN - INTER


Campionato Primavera Sportitalia

BASKET
16.10 BANCA TERCAS TERAMO - UMANA VENEZIA
Serie A. LA7d

18.10 STORMERS - SHARKS


Super 15. Sky Sport 2

14.00 TORINO - GENOA


Campionato Primavera Sportitalia 2

16.00 MANCHESTER CITY BOLTON


Premier League. Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 2

11.30 COPPA DEL MONDO


Gundersen Da Lahti, Finlandia Eurosport

Stefano Cantalupi cura la rubrica, a cominciare dalla sfida inglese Tottenham Manchester United (nella foto Rooney)

SALTO CON GLI SCI


16.45 COPPA DEL MONDO
HS 130 a squadre Da Lahti, Finlandia Eurosport

14.00 COPPA DEL MONDO


Inseguimento maschile Eurosport

22.00 SYRACUSE - LOUISVILLE


NCAA. ESPN America

IL BLOG Sotto la Tour Eiffel Dhorasoo politico: pi tasse ai ricchi


Dhorasoo appoggia la campagna del socialista Hollande, che propone pi tributi per chi guadagna da un milione in su

15.00 BARI - CROTONE


Serie B. Sky Calcio 9

18.00 PALERMO - MILAN


Serie A. MP Calcio, MP Calco HD 2, Sky Calcio 1

1.00 3.00

DUKE NORTH CAROLINA


NCAA. ESPN America

FREESTYLE
22.30 COPPA DEL MONDO
Da Mammoth Mountain, Stati Uniti Rai Sport 1

TENNIS
16.00 ATP DUBAI
Finale. Supertennis

15.00 EMPOLI - LIVORNO


Serie B. Sky Calcio 10

15.00 GROSSETO - TORINO


Serie B. Sky Calcio 4

18.15 SOUTHAMPTON LEEDS


Championship. Sportitalia

SCI ALPINO
10.00 COPPA DEL MONDO
Gigante 1 manche femminile Da Ofterschwang, Germania Rai Sport 1 Eurosport

KANSAS -TEXAS
NCAA. ESPN America

4.00

ATP ACAPULCO
Finale. Supertennis

15.00 JUVE STABIA NOCERINA


Serie B. Sky Calcio 11

18.30 BORUSSIA DORTMUND MAINZ


Bundesliga. Sky Sport 3, Sky Calcio 3 e Eurosport 2 HD

BILIARDO
8.00 WORLD OPEN
Da Hainan, Cina. Eurosport 2

GOLF
21.00 THE HONDA CLASSIC
US Pga tour. Sky Sport Extra

VOLLEY
17.25 ENERGY RESOURCES SAN GIUSTINO CASA MODENA
Serie A1 maschile. Rai Sport 1

15.00 MODENA - CITTADELLA


Serie B. Sky Calcio 12

11.00 COPPA DEL MONDO


Discesa maschile Da Kvittfjell, Norvegia Rai Sport 1 Eurosport 2

15.00 PADOVA ALBINOLEFFE


Serie B. Sky Calcio 7

20.00 BARCELLONA SPORTING GIJON


Liga. Sky SuperCalcio, Sky Calcio 2

CALCIO A 5
18.30 MONTESILVANO BISCEGLIE
Serie A. Rai Sport 2

HOCKEY GHIACCIO
19.00 BOSTON BRUINS NEW YORK ISLANDERS
NHL. ESPN America

20.30 NORDA BERGAMO SCAVOLINI PESARO


Serie A1 femminile. Rai Sport 1

www.gazzetta.it

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
5 4 5 7 8 6 4 4 5 10 3 5 6 9 3 2 9 5 6 4 6 4 19 16 17 18 22 18 16 18 15 14 16 22 16 14 22 14 17 19 23 24 14 16

Oggi
Nubi in aumento sulle Alpi centro-orientali con qualche debole pioggia, poi piogge anche verso il Trentino e il Veneto la sera. Prevale ancora un tempo stabile e ampiamente soleggiato altrove, salvo addensamenti tra Liguria e Toscana. Trieste
Venezia
5 7 17 18 7 17

Domani
Peggiora il tempo al Nordest, con rovesci diffusi; molte nubi e locali rovesci anche al Sud, Sicilia, localmente sul medio Adriatico e sul Frusinate, nel Lazio. Tempo ancora stabile e pi soleggiato altrove.

Dopodomani
Maltempo al Nord con rovesci diffusi, localmente forti tra Piemonte e Lombardia e nevicate dapprima oltre i 700/1000 m, poi in calo a 4/600 m la sera. Piogge diffuse anche al Centro, pi deboli ed irregolari al Sud e sulle isole.

Trento Aosta
5 16 8 20

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
6 17

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
6 17 8

Bologna Genova
11

Ancona

Firenze
5 14

Perugia
5 16

10 15

LAquila
5 15

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
6 19

Campobasso
5 16

Bari Potenza
4 15 8 18

Napoli
10 15

Cagliari
8 16

Catanzaro
8 18

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
6 19 11 17

Reggio Calabria
9 20

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania

6:57

18:13

6:41

18:02

6:55

18:14

6:39

18:04

22 feb.

29 feb.

8 mar.

15 mar.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LETTERE

La campagna sposata dalla Gazzetta e dal Giro per pedalare in sicurezza

Non solo calcio


A cura di FAUSTO NARDUCCI Fax: 0262827917.Email: gol@rcs.it

Anche Pisapia e Alemanno appoggiano Salvaiciclisti


I sindaci di Milano e Roma si impegnano a sostenere il progetto citt sicure. E c un disegno di legge firmato da 63 parlamentari
IL MANIFESTO

LUniversit di Cassar e gli studenti benemeriti


Ho letto che Andrea Cassar ha ricevuto un premio dallUniversit San Raffaele di Milano, dalle mani del Rettore Giuseppe Rotilio, alla presenza del presidente della Federscherma, per essersi iscritto alla facolt di scienze motorie. Il mio pensiero andato senza alcuna retorica a tutti gli studenti lavoratori, studentesse madri, studenti economicamente disagiati che nel silenzio e con profitto portano a termine il percorso di studi. Hanno una vita pi difficile che fare schermidore e non hanno mai ricevuto un premio. Sono un ex schermidore, laureato in geologia. Se lo schermidore facesse lo schermidore e non limprobabile studente modello, se il presidente presenziasse la sua federazione vincente, e non queste manifestazioni fuori luogo e se il rettore facesse delle scelte da buon rettore equo e riconoscente degli studenti meritevoli (e non degli illustri iscritti) il Sistema Italia funzionerebbe meglio.
Ennio Piazza

Ecco i 10 punti per Citt a misura di bici

Le sue osservazioni sono pungenti, anche troppo, e ben argomentate. In generale non riesco a scandalizzarmi se i campioni dello sport ricevono attenzioni particolari anche fuori dal loro contesto. Qui hanno un po esagerato ma abbiamo visto di peggio.

Lucio Dalla uomo di sport


La scomparsa di Lucio Dalla ha lasciato sgomento anche lo sport: era molto appassionato di motori, a tal punto che dedic una canzone a Tazio Nuvolari e ad Ayrton Senna, rimastogli nel cuore.
Fabio Cobianchi (Pieve Porto Morone, Pv)

magico mondo del volley femminile italiano! Parlatene di piu, cosi bello, e c' un folto numero di utenti molto interessato all'argomento!
Andrea Musone (Novara)

Bicicletta vuol dire felicit: ma negli ultimi 10 anni sono morte in Italia, mentre pedalavano, 2556 persone
PIER BERGONZI twitter @pierbergonzi

E adesso anche i sindaci delle maggiori citt italiane hanno detto s. Pisapia (Milano), Alemanno (Roma), Renzi (Firenze) e Merola (Bologna) sono tra i signori con la fascia tricolore che hanno ufficialmente aderito alla campagna salvaiciclisti perch le citt siano presto pi sicure per chi pedala. Nel giro di un mese, lidea del Times di Londra (Cities fit for cycling) si sta virtuosamente allargando. Merito dei blogger italiani, che lhanno adotttata e la stanno sostenendo attraverso il sito www.salvaiciclisti.it e una straordinaria attivit sui social network. Il gruppo di facebook ha gi oltre 8.500 sostenitori e su twitter impazza lhastag #salvaiclisti. Noi della Gazzetta e del Giro dItalia abbiamo adottato liniziativa anche, o soprattutto, in ricordo di Pier Luigi Todisco, il nostro collega scomparso cinque mesi fa a Milano, perch travolto da un camion mentre veniva al giornale in bicicletta. Il Times si era mosso perch una collega, Mary Bowers di 27 anni, era stata investita a pochi metri dalla redazione ed ancora in coma. Gli 8 punti del Manifesto del Ti-

Su Gazzetta.it debutta il blog Velorution con gli aggiornamenti delliniziativa


mes sono stati nel frattempo rivisitati, corretti e ampliati dopo una sana e approfondita discussione sul web. Il coordinamento dei blogger approdato a un manifesto italiano di 10 punti (li trovate qui a fianco) che sono stati proposti ai sindaci e hanno gi trovato adesioni importanti come quelle di Giu-

LA TRAGEDIA

In ricordo del nostro Tod

Con la campagna vogliamo ricordare Pierluigi Todisco, il nostro collega travolto il 7 ottobre mentre veniva al lavoro in bicicletta

liano Pisapia e di Gianni Alemanno. Basterebbero i nomi dei primi cittadini di Milano e Roma per farvi capire che si tratta di una campagna senza cappelli politici. Ma la Politica, naturalmente, si mossa. C una proposta di legge salvaiclisti presentata dal senatore Francesco Ferrante (PD) e firmato da altri 62 parlamentari di vari schieramenti politici. C' una priorit, ed quella di difendere la sicurezza dei ciclisti dice Ferrante . giunto il momento di riconoscere ufficialmente la ciclabilit non solo come parte integrante della moderna mobilit quotidiana ma anche come soluzione efficace e a impatto zero per gli spostamenti cittadini personali su mezzo privato. Il suo sviluppo e la sua tutela nel nostro Paese sono stati lungamente sottovalutati. Oltre ai grandi testimonial del mondo del ciclismo, dal campione del mondo Mark Cavendish a Ivan Basso, sono arrivati gli appoggi di personaggi influenti, come Margherita Hack e il direttore del Corriere della Sera, Ferruccio de Bortoli. E da ieri su Gazzetta.it c il blog Velorution, firmato da Paolo Pinzuti (punto di riferimento dei blogger), per aggiornare su tutte le novit che si muovono intorno al mondo di #Salvaiciclisti e dintorni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ecco i 10 punti del piano elaborato dal movimento Salvaiciclisti. 1. Garantire lapplicazione degli 8 punti del Manifesto del Times per le aree di comunali, 2. Formulare strategie per incrementare almeno del 5% annuo gli spostamenti urbani in bici nei giorni feriali, 3. Contrastare il fenomeno del parcheggio selvaggio (strisce pedonali, doppia fila, prossimit di curve e incroci, sulle piste ciclabili), 4. Far rispettare i limiti di velocit stabiliti per legge e istituire da subito delle Zone 30? e zone residenziali nelle aree con alta concentrazione di pedoni e ciclisti, 5. Realizzare Piani Quadro sulla Ciclabilit o Bici Plan, 6. Monitorare e ridisegnare i tratti pi pericolosi della citt per la viabilit ciclistica in accordo con le associazioni, 7. Redigere annualmente un documento pubblico sullo stato della viabilit ciclabile nel Comune indicando risultati dellanno e obiettivi, 8. Dotare ogni strada di nuova costruzione o sottoposta a interventi di manutenzione straordinari con un percorso ciclabile che garantisca il pieno comfort del ciclista, 9. Promuovere una campagna per sensibilizzare tutti sui temi della sicurezza, 10. Dare buon esempio recandosi al lavoro in bici per infondere fiducia nei cittadini e per monitorare lo stato della ciclabilit nella sua citt.

La pallavolo (maschile e femminile) nel nostro Dna. Fra Gazzetta cartacea e web pensiamo di renderle un buon servizio.

La poesia in prima pagina


Complimenti per il tributo a Dalla. Le poesie di Lucio, nella poesia della prima pagina.
Roberto Marzialetti (Montegiorgio, Fm)

Questa Straneo andr lontano


Se tanto mi d tanto, Valeria Straneo pu solo migliorare ancora ed arrivare al record italiano di maratona gi alla prossima occasione primaverile, quale test per la prossima Olimpiade. E' una runner matura, fisicamente e psicologicamente, regolare con una netta efficienza ed economia di corsa per la maratona, in grado di correre la seconda met pi veloce della prima. Se riesce a correre prima della prossima maratona un 10.000 su strada a 3'08" al km allora il gioco fatto, ergo battere il record della Viceconte e avvicinarsi alle 2h23'30".
Massimo Bolognesi (Cesena)

Sublime idea
Dopo 29 anni la Gazzetta sa ancora stupirmi, per la sublime idea di ricordare un inimitabile artista nei titoli principali di prima pagine. Dalla celebrato da un giornale sportivo in modo straordinario.
Ciro Perrone

Permettetemi di essere orgoglioso della prima pagina della Gazzetta, lidea di utilizzare i versi di Dalla ci ha distinto dagli altri giornali e ci ha permesso di celebrare uno sportivo prestato alla canzone.

Pi spazio al volley rosa


Volevo gentilmente sapere perch parlate cosi poco del

Seguo la Straneo da quando si affacciata alla grande atletica e onestamente resto perplesso di fronte i suoi progressi esagerati. Finora la piemontese non ha sbagliato una gara e merita la selezione per lOlimpiade di Londra dove pu essere protagonista. La spiegazione dei vantaggi fisici procurati dallasportazione della milza pu essere una spiegazione ma non vorrei che ora qualcuno la imitasse...

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it PRESIDENTE Piergaetano Marchetti VICE PRESIDENTE Renato Pagliaro AMMINISTRATORE DELEGATO E DIRETTORE GENERALE Antonello Perricone CONSIGLIERI Raffaele Agrusti, Roland Berger, Roberto Bertazzoni, Gianfranco Carbonato, Diego Della Valle, John Elkann, Giorgio Fantoni, Franzo Grande Stevens, Jonella Ligresti, Giuseppe Lucchini, Vittorio Malacalza, Paolo Merloni, Andrea Moltrasio, Carlo Pesenti, Virginio Rognoni, Alberto Rosati, Giuseppe Rotelli, Enrico Salza DIRETTORE GENERALE DIVISIONE QUOTIDIANI Giulio Lattanzi

RCS MediaGroup S.p.A. Divisione Quotidiani Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.62821 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE PUBBLICIT Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.25841 - Fax 02.25846848

Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2012

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia Divisione Quotidiani RCS MEDIAGROUP S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Editrice La Stampa SpA - Via Giordano Bruno, 84 10134 Torino S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. - 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba Maanstraat 13 - 2800 - MECHELEN (Belgio) S Speedimpex USA, Inc. - 38-38 9th Street Long Island City, NY 11101, USA S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 - 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520

INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it

Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7334 DEL 14-12-2011

COLLATERALI * La Gazzetta dello Sport e1,20 pi SportWeek e0,30 non vendibili separatamente - con la Leggenda del Rally N. 7 e 12,19; con Ballando con le Stelle N. 7 e 9,49 - con Supereroi N. 43 e 11,49 con Soldatini dItalia N. 39 e 11,49 - con Linomania N. 28 e 11,49 - con Ferrari Racing N. 26 e 14,49 - con Montalbano N. 22 e 11,49 - con Bear Grylls N. 20 e 11,49 - con Lupin III Film Collection N. 19 e 11,49 - con Indistruttibili N. 18 e 11,49 - con ET Predictor card e 11,49 - con i Miti del Calcio ai Raggi X N. 37 e 4,49 - con Alberto Sordi N. 10 e 11,49 - con Mai Dire Story N. 10 e 11,49 - con Messi e 14,49 - con Paperinik N. 4 e 11,49 - con Star Trek N. 3 e 9,49 - Capolavori delle grandi civilt N. 2 e 11,49 PROMOZIONI ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

La tiratura di venerd 2 marzo stata di 344.242 copie

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 10,00; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 64; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 600; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 4,00.

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA SABATO 3 MARZO 2012 N. 1

DAMMI IL
1 Ibrahimovic
In gran forma dopo i 3 turni di stop 2

55

DA PAURA
1 Sorrentino
Contro le grandi si esalta sempre 2

NLINE

Del Piero
Titolare? Pare di s. E il Chievo sallarma 3

Juan
Un difensore col vizio del gol: 3 questanno 3

Denis
Sfida Di Natale proprio a casa sua 4

Biava
Giornata difficile con le punte della Roma 4

Nocerino
IL SETTIMANALE DEL
Il ritorno di Ibra gli regala altri assist 5

Rigoni
A secco da troppo Che sia il giorno giusto? 5

FANTACALCISTA

Cavani
Il Napoli a Parma non perde da 11 anni

Pazzini
Non segna dal 22 gennaio vale una scommessa

TOTTI-KLOSE? CUORE o TESTA


Il derby di Roma e il solito interrogativo: puntare sul simbolo oppure no? I numeri dicono che meglio scommettere su Borini, ancor pi del tedesco
asi momento. Anche al minuto 93 del derby dandata, quando ha segnato un gol che per i laziali va oltre il +3.
LUCA BIANCHIN

cerotti hanno il loro fascino anche al fanta- Numeri Solo le statistiche frenano un po. Insicalcio, gioco maledetto che vive di mate- nuano che Totti nei derby segna meno del matica e trasforma la disperazione in esal- solito (0,28 gol a partita, contro lo 0,43 tazione nello spazio di mezzo punto. Francesco della sua media-carriera) e contro la Totti prepara il suo 30o derby con ununghia Lazio scende anche la sua media vonera, cortese omaggio di Cicinho, ma nessuno to, da 6,43 a 6,38. Precisano che ha dubbi: giocher. Miro Klose invece a met per il nostro indice ci sono 27 attacsettimana si fatto male al collo del Anni senza una vittoria della Lazio destro, quello con cui calcia, ma in casa della Roma Ultimo successo biancoceleste a chi lha incontrato in aeronel 1997: 3-1 porto ha escluso sorprese: si Poi 5 pareggi e 8 k.o. far mettere il cerottone e Che sfida per Klose! non dar buca al primo Roma-Lazio della vita. Anni di derby per Totti: gioc il

15

canti migliori di Totti, e Klose ha toccato il suo picco di rendimento alla 15a giornata, quasi tre mesi fa. Insistono che per la Magic media dellultimo mese il migliore della A Di Natale, e Borini il migliore della Roma. Vero, ma chi da agosto esulta con Klose e (meno) con Totti non pu abbandonarli ora. Anche perch provato scientificamente: gli statistici non ragionano con il cuore.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CECCHINI DA 11 METRI Da ieri come sempre online su Gazzetta.it anche la rubrica +3 che Nino Morici cura da anni. Curiosit e consigli per la giornata di A e un focus sui rigoristi. tweet Il nostro settimanale invece raggiungibile via twitter. Consigli e ultime notizie dai campi per i follower

26
GIORNATA
PROGRAMMA
Oggi PALERMO-MILAN, ore 18 JUVENTUS-CHIEVO, ore 20.45 Domani, ore 15 PARMA-NAPOLI, ore 12.30 FIORENTINA-CESENA LECCE-GENOA ROMA-LAZIO SIENA-CAGLIARI UDINESE-ATALANTA BOLOGNA-NOVARA, ore 18.30 INTER-CATANIA, ore 20.45

(0-3) (0-0) (2-1) (0-0) (0-0) (1-2) (0-0) (0-0) (2-0) (2-1)

CLASSIFICA
SQUADRE PT PARTITE G V N P RETI F S

18

primo (in assoluto, e in A) il 6-3-94, subentrando a Piacentini. La Lazio vinceva 1-0, poi Giannini lega privata, schierarli obsi fece parare un rigore bligatorio, quasi per questioprocurato da Totti

Da 4 a 8 in 90 minuti In una

MILAN JUVENTUS UDINESE LAZIO NAPOLI ROMA INTER PALERMO CATANIA CHIEVO ATALANTA * CAGLIARI GENOA PARMA FIORENTINA BOLOGNA SIENA LECCE NOVARA CESENA

51 50 45 45 40 38 36 34 33 33 31 31 31 29 28 28 26 24 17 16

25 24 25 25 25 25 25 25 24 25 25 25 25 24 24 24 25 25 25 24

15 13 13 13 10 11 11 10 8 9 9 7 9 7 7 7 6 6 3 4

6 11 6 6 10 5 3 4 9 6 10 10 4 8 7 7 8 6 8 4

4 0 6 6 5 9 11 11 7 10 6 8 12 9 10 10 11 13 14 16

49 37 37 39 42 38 34 39 32 21 30 23 33 29 23 24 27 28 21 16

22 15 23 29 24 31 34 39 33 30 28 26 46 37 25 29 28 40 45 38

ne morale. Perch chi ha comprato Totti nella stagione dei 35 anni ha senso dellepica, anche se non ha letto lIliade: sa che, contro la Lazio, la pagella del dieci va dal 4 con rosso all8 con bonus, e un banale 6 lesito meno probabile. Chi ha scelto Klose invece fantallenatore cinico, e sa che da Miro si pu raccattare un bonus in qualsi-

CHAMPIONS PRELIMINARI CHAMPIONS EUROPA LEAGUE RETROCESSIONE


La classifica tiene conto di questordine preferenziale: 1) punti; 2) a parit di partite giocate, la differenza reti; 3) numero di gol segnati. *Atalanta ha sei punti di penalizzazione

MARCATORI
18 RETI: Di Natale (3) (Udinese) 15 RETI: Denis (3) (Atalanta); Ibrahimovic (6) (Milan); Cavani (2) (Napoli) 14 RETI: Palacio (2) (Genoa) 13 RETI: Klose (Lazio) 12 RETI: Jovetic (4) (Fiorentina); Milito (3) (Inter) 11 RETI: Miccoli (1) (Palermo) 10 RETI: Matri (Juventus); Calai (4) (Siena) 9 RETI: Giovinco (3) (Parma) 8 RETI: Di Vaio (1) (Bologna); Nocerino (Milan)

LA NOSTRA SQUADRA

PROSSIMO TURNO
27a GIORNATA Venerd 9 marzo, ore 20.45 CHIEVO-INTER NAPOLI-CAGLIARI Sabato 10 marzo, ore 20.45 PALERMO-ROMA Domenica 11 marzo, ore 15 NOVARA-UDINESE (ore 12.30) ATALANTA-PARMA CATANIA-FIORENTINA CESENA-SIENA GENOA-JUVENTUS MILAN-LECCE LAZIO-BOLOGNA (ore 20:45) (0-1) (0-0) (0-1) (0-3) (2-1) (2-2) (0-2) (2-2) (4-3) (2-0)

NESSUNO DALLINTER Guardando al Gazza Index, schieriamo un 3 4 3 senza Inter. Spina dorsale juventina (il Chievo sar morbido?) e caccia alla sorpresa con Raggi. Ci aspettiamo le conferme di un super Lecce con Cuadrado e Muriel e dellUdinese con Basta. A Roma? De Rossi

La fantamedia di Miroslav Klose, nettamente pi alta di Totti, che si ferma a 7,06. Il capitano giallorosso vince la sfida per media voto: 6,35-6,26 ma ha giocato solo 17 gare, contro 23

8.1

E ADESSO GIOCHIAMO...

La solita passione con il nuovissimo Gazza Index


MANLIO GASPAROTTO

a quando giocate a fantacalcio? La Gazzetta dal 1994, quando Riccardo Albini e Alberto Rossetti ci proposero di metterlo nero su rosa e conquistarono lItalia con il gioco pi bello del mondo dopo il calcio. Loro, Albini e Rossetti, ne sono i pap, la Gazzetta ne in qualche modo la mamma perch ci ha creduto, lha spiegato e lanciato in epoca pre web. Voi? siete i fanta addicted.

Quelli che, prima di uscire, mentre si chiedono se hanno preso il telefonino, si ripetono s, la formazione lho spedita e che un paio di ore dopo, a spasso con laria assorta ragionano sullultima scelta: meglio Lavezzi titolare o Palacio? Avr sbagliato a schierare Julio Cesar? Ho tempo per cambiare? Oltre due milioni di persone in Italia sono portatori sani di fantacalcio: +3 un regalo per loro, per voi. La doppia pagina di campetti che trovavate ogni settimana diventata un inserto per aggiungere ai nomi anche tanti, tantissimi numeri. Per aiutarvi a scegliere, se pensate di averne bisogno, o per conforta-

re le vostre decisioni. Ci abbiamo messo curiosit e statistiche, ma sopratutto lIndex. Che spicca il volo oggi: un numerone che tiene conto solo di dati oggettivi niente pagelle o alchimie : minuti e palloni giocati, tiri, parate, tackle, svarioni, passaggi. Tutto per mettere in un ordine nuovo e diverso i vostri beniamini e gli avversari. Ogni settimana sar aggiornato e poi modificato anche in funzione del futuro, ci farete amicizia e ci aiuter a giocare e divertirci insieme. Noi ci mettiamo i numeri, voi cuore e passione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

II

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

s
GAZZA INDEX 522 561 1556 833 158 338 336 649 365 569 242 299 794 637 251 519 405 420 341 412 278 944 895 702 344 278 221 30 512 214 180 464 592 255 611 909 a a a a R R S S S R S a S S R R S a S S S S S R R R S S S S a S S S a S S a R R

PROTAGONISTI E NUMERI DEL WEEK-END


PORTIERI
GIOCATORE ABBIATI AGAZZI AGLIARDI AMELIA ANTONIOLI AVRAMOV BENASSI BIZZARRI BORUC BUFFON CALDERONI CARRIZO CASTELLAZZI CONSIGLI CURCI DE SANCTIS FARELLI FONTANA FREY S. FREZZOLINI GALLINETTA GILLET HANDANOVIC JULIO CESAR JULIO SERGIO KOSICKY LOBONT LUPATELLI MARCHETTI MIRANTE NETO PADELLI PAVARINI PEGOLO POLITO PUGGIONI RAVAGLIA ROMA ROSATI SORRENTINO STEKELENBURG STORARI TZORVAS UJKANI VIVIANO MEDIA VOTO 5.97 6.14 6.12 6.00 5.83 6.47 6.38 6.00 6.32 6.17 6.50 6.33 6.21 6.21 6.40 6.25 6.31 6.20 6.17 5.85 5.75 6.00 6.21 5.95 6.60 6.33 6.17 6.00 6.16 6.07 6.25 6.05 6.03 6.00 MAGIC MEDIA 4.97 5.04 5.08 5.57 4.55 5.03 4.90 5.10 6.04 5.50 6.00 5.15 5.23 6.00 4.64 4.68 5.50 6.00 5.20 5.26 5.04 4.65 5.38 5.38 6.00 5.29 4.45 6.00 5.75 5.25 6.00 5.25 5.75 5.18 4.75 5.50 4.64 4.37 4.06 MAGIC MESE 5.50 5.00 6.00 4.75 6.17 4.63 6.00 6.00 5.50 6.17 4.00 5.63 4.38 3.63 6.50 5.17 3.50 6.00 5.75 4.88 6.00 4.88 4.63 5.50 3.75 MAGIC CAMPO 4.39 5.00 4.88 5.13 4.05 4.78 3.25 5.00 5.90 5.38 4.00 5.04 5.18 6.00 4.83 3.92 5.25 6.00 5.13 5.54 5.33 4.13 4.67 4.75 6.00 4.60 5.00 5.67 6.00 5.63 5.50 5.04 5.35 4.75 4.80 4.28 5.20 GAZZA INDEX 555 836 974 366 792 592 942 1617 610 1099 534 1647 1241 426 381 1215 925 331 1335 1350 732 757 1128 964 754 1331 935 a a a a S a a a a R a R a S a R a a S R a R S S a a a a S R a a a a a a a a a R a a a R a GIOCATORE GARRIDO GEMITI GOZZI GRANQVIST GRAVA HEINZE JONATHAN JOSE ANGEL JUAN KALADZE KJAER LEGROTTAGLIE LICHTSTEINER LISUZZO LUCIO MAICON MANDELLI MANFREDINI MANTOVANI MARCHESE MARCHIORI MESTO MIGLIONICO MILANOVIC MORAS MORETTI E. MORGANELLA MORLEO MOTTA M. MUNOZ NAGATOMO NASTASIC NATALI PACI PALETTA PASQUAL PASQUALE PERICO PESOLI PISANO E. PISANO F. PORTANOVA RAGGI RAIMONDI RINAUDO RODRIGUEZ G. MEDIA VOTO 5.25 5.72 5.74 6.17 6.03 5.43 5.53 5.90 5.69 5.70 6.11 6.33 6.12 5.55 6.00 5.58 5.97 5.69 6.06 5.00 5.50 5.88 5.67 5.77 5.56 5.68 5.50 5.44 5.75 5.83 6.00 5.94 5.72 5.84 6.06 5.71 5.80 5.71 5.83 5.79 5.88 5.80 5.12 5.61 MAGIC MEDIA 5.50 5.78 5.74 6.00 6.00 5.61 5.47 6.40 5.44 5.40 6.42 6.67 6.12 5.64 6.31 5.50 5.91 6.12 6.30 5.50 5.62 5.75 5.80 5.59 5.53 5.55 5.58 5.19 5.90 5.78 5.98 5.97 5.80 6.00 6.31 5.57 5.92 5.63 5.70 5.73 5.82 5.75 4.62 5.60 MAGIC MESE 5.50 5.63 5.50 6.00 5.88 5.50 5.67 6.50 5.00 6.00 6.17 6.00 4.75 4.75 6.00 5.38 7.38 5.17 5.50 6.00 5.75 5.38 5.38 5.13 5.75 6.13 6.00 6.67 5.63 5.83 5.88 6.25 5.50 5.75 MAGIC CAMPO 4.50 5.55 5.15 6.50 6.15 5.63 5.50 7.00 5.36 5.83 6.25 6.86 6.00 5.64 6.56 4.83 5.90 6.43 5.75 5.50 5.30 7.00 5.83 5.31 5.40 5.50 5.25 5.25 6.29 5.88 6.33 6.11 6.00 6.45 5.75 5.50 6.17 6.06 5.68 5.50 5.75 6.17 4.25 5.38 GAZZA INDEX 381 454 725 971 857 215 508 1043 740 270 804 804 694 808 237 774 566 847 322 303 986 39 930 693 437 448 631 488 216 446 903 -205 481 465 1067 542 1046 319 362 S a a R R R S a R R S R R R R S a R a R a S S a a R S R S a a S a S a R S a a a R a R S a S GIOCATORE CANDREVA CARMONA CARROZZA CAZZOLA CEPPELINI CERCI CIGARINI COLUCCI CONSTANT CONTI COSSU CRUZADO CUADRADO DE ROSSI DEL NERO DELLA ROCCA DELVECCHIO DESSENA DI MATTEO DIAMANTI DONATI DOSSENA DZEMAILI EKDAL EL SHAARAWY ELIA EMANUELSON ESTIGARRIBIA FABBRINI FERNANDES FERREIRA PINTO GALLOPPA GARGANO GAZZI GIACOMAZZI GIANDONATO GIORGI GOMEZ GONZALEZ GRECO GROSSI HAMSIK HERNANES HETEMAJ IBARBO ILICIC INLER MEDIA VOTO 5.79 6.00 5.83 6.00 5.50 5.64 6.22 5.54 5.55 6.03 6.22 5.59 5.98 6.60 5.00 5.75 5.81 6.17 6.25 6.27 6.43 5.89 5.94 5.96 6.17 4.50 5.79 5.85 5.40 5.94 6.00 5.75 6.02 5.93 6.15 5.33 5.77 6.00 6.14 5.71 5.67 5.88 6.02 5.98 6.07 5.80 5.80 MAGIC MEDIA 6.00 5.87 5.83 6.00 5.17 6.22 6.26 5.62 5.63 6.31 6.28 5.55 6.29 6.98 6.00 5.65 5.78 6.44 6.25 6.71 6.64 5.95 6.29 6.15 6.83 5.62 5.95 5.91 5.30 6.00 6.00 5.92 6.21 5.98 6.48 5.17 5.79 6.32 6.31 5.71 6.00 6.42 6.78 5.93 6.39 6.11 5.77 MAGIC MESE 5.50 5.75 5.75 4.75 5.33 6.17 5.50 5.33 5.67 5.50 7.00 6.50 6.00 5.50 6.88 6.25 6.00 6.63 6.25 6.67 6.00 7.17 6.75 5.75 6.00 6.25 6.13 5.63 6.63 5.88 7.13 6.75 6.67 6.00 6.25 6.25 5.83 6.13 MAGIC CAMPO 6.14 5.93 6.00 5.25 7.07 6.14 5.67 5.31 6.61 6.39 5.40 5.96 7.30 6.00 6.25 5.64 5.63 6.50 7.44 7.50 6.39 6.00 5.70 6.63 6.00 5.88 5.50 6.13 6.00 6.30 6.44 6.33 6.72 5.17 5.88 6.30 6.17 6.13 5.60 6.67 6.60 5.77 6.25 7.10 6.00 GAZZA INDEX 485 542 274 139 -57 43 732 312 660 708 148 435 1039 1022 225 150 340 615 428 775 812 384 733 254 663 819 398 614 554 275 481 547 699 95 172 765 965 20 48 758 958 770 545 472 813 a a S S S S R a R R S a R R S S S R a R R S R S R a R a R a a S a a R S S R R S S R R R a S R GIOCATORE PEREZ PERROTTA PESCE PINZI PIRLO PJANIC POLI PORCARI PUDIL PULZETTI RADOVANOVIC RAMIREZ RICCHIUTI RIGONI L. RIGONI M. ROSSI M. SALIFU SAMMARCO SANTANA SCHELOTTO SCULLI SEYMOUR SIMPLICIO SNEIJDER STANKOVIC TADDEI TAIDER TORJE VACEK VALDES VALOTI VAN BOMMEL VARGAS J. VAZQUEZ VELOSO VERGASSOLA ZAHAVI ZAMPA ZANETTI ZUNIGA MEDIA VOTO 5.71 5.72 5.56 6.21 6.57 6.16 6.00 5.73 5.38 5.74 5.75 6.14 6.05 6.12 6.31 6.16 5.94 5.68 5.22 6.15 5.83 5.77 5.82 6.12 5.55 6.07 6.25 5.65 5.61 5.80 6.05 5.59 5.86 6.24 6.11 5.88 5.77 5.80 MAGIC MEDIA 5.45 5.67 5.38 6.21 6.81 6.70 5.93 5.77 6.20 5.64 5.75 6.61 6.08 6.23 7.17 6.45 5.83 6.00 5.25 6.25 6.33 5.75 6.27 6.42 5.50 6.30 6.12 5.85 5.50 6.29 5.95 5.71 5.86 6.50 6.13 6.42 5.73 5.90 MAGIC MESE 5.75 5.83 8.00 6.00 5.63 5.50 6.25 5.50 5.25 5.63 6.17 5.50 6.38 5.17 6.00 5.50 5.88 6.00 6.00 5.75 5.17 5.00 5.83 5.75 7.50 5.67 5.75 6.33 5.25 5.88 6.00 5.88 5.50 5.25 6.00 MAGIC CAMPO 5.36 5.75 5.50 6.25 7.41 7.27 6.38 6.05 5.33 5.61 5.35 6.00 5.90 5.83 6.41 6.44 5.67 6.19 5.00 6.18 5.64 5.55 6.40 6.21 5.58 6.14 5.88 5.88 5.40 7.00 5.56 5.81 6.17 5.70 6.33 7.42 5.71 5.75

ATTACCANTI
GIOCATORE ACQUAFRESCA AMAURI BARRETO D.S. BELFODIL BERGESSIO BOGDANI BOJAN BOJINOV BORINI BORRIELLO BRIENZA BUDAN CALAIO' CARACCIOLO CATELLANI CAVANI CORVIA DEL PIERO DENIS DESTRO DI MICHELE DI NATALE DI VAIO EBAGUA FLORO FLORES FORLAN GABBIADINI GIACCHERINI GIOVINCO GONZALEZ PABLO HERNANDEZ IAQUINTA IBRAHIMOVIC INZAGHI JEDA KLOSE KOZAK LARRIVEY LAVEZZI LUCARELLI C. MALONGA MARILUNGO MASCARA MATRI MEHMETI MICCOLI MILITO MORIMOTO MOSCARDELLI MURIEL NENE' OKAKA PALACIO PALOSCHI PANDEV PAZZINI PISCITELLA QUAGLIARELLA RENNELLA ROBINHO ROZZI RUBINO SEFEROVIC THEREAU THIAGO RIBEIRO TIRIBOCCHI TOTTI URIBE VARGAS E. VUCINIC ZARATE ZE EDUARDO D A MEDIA VOTO 5.53 5.88 6.00 6.05 5.42 5.61 5.25 6.25 5.64 6.02 6.15 5.98 5.50 5.89 6.26 5.46 6.00 6.27 6.07 6.09 6.52 5.79 6.00 6.06 5.22 5.94 5.96 6.36 5.54 6.15 6.33 6.61 6.00 5.65 6.26 6.00 5.53 6.52 6.00 5.40 6.04 5.62 6.10 5.50 6.21 5.87 5.75 5.88 5.94 5.35 5.00 6.60 5.85 5.97 5.70 5.86 5.50 5.88 5.50 5.77 6.00 5.98 5.70 6.00 6.35 5.00 6.16 5.46 5 75 MAGIC MEDIA 6.05 5.83 6.00 6.86 5.61 6.19 5.25 7.71 5.89 6.08 7.95 7.26 5.83 6.14 8.00 5.58 6.10 8.04 7.03 7.26 8.89 6.78 6.00 6.78 5.60 6.12 6.06 7.48 5.77 7.20 5.90 9.05 6.00 5.88 8.13 6.83 6.21 7.45 6.00 5.57 6.69 6.07 7.36 5.50 8.45 7.84 6.65 6.62 6.68 5.55 5.50 8.52 6.62 6.50 6.26 6.35 5.70 6.55 5.50 6.27 6.00 6.71 6.16 6.42 7.06 5.00 6.70 5.46 5 86 MAGIC MESE 6.75 5.50 8.25 7.25 5.25 9.63 5.50 7.13 8.13 6.83 6.50 8.38 9.50 6.38 6.38 9.67 7.88 6.00 6.63 4.83 6.50 5.83 7.25 5.88 5.67 7.00 7.50 8.25 6.00 7.13 5.83 7.00 8.67 5.00 6.67 8.25 5.50 7.75 5.25 5.13 6.63 6.00 6.75 5.50 7.25 7.83 5.63 6.17 5.88 5 83 MAGIC CAMPO 5.05 5.67 6.00 6.08 6.06 6.75 6.00 8.00 5.80 6.35 9.70 8.64 5.95 6.21 7.45 5.25 6.13 8.00 8.17 6.94 10.33 6.65 6.00 6.25 5.20 6.33 5.69 8.14 6.40 8.20 5.83 9.00 5.67 8.64 9.00 5.88 7.25 5.40 5.80 5.57 7.95 5.50 9.50 9.63 6.90 6.06 6.44 5.80 6.00 8.10 7.00 6.50 6.63 7.17 6.00 6.27 5.00 6.00 6.00 6.36 5.36 5.25 7.60 5.00 6.80 5.57 5 50 GAZZA INDEX 250 437 66 16 785 634 245 272 982 298 904 894 466 563 728 925 1255 435 702 1213 770 308 508 255 243 598 734 201 758 571 321 15 574 833 669 482 1191 754 685 347 1433 466 622 1015 131 1029 299 188 397 691 -157 1178 -219 227 993 757 34 666 61 571 161 S a S S R a a S R S R R a a R R a a R a R R R S R S S R R S R a S S R R R S R a a R R S a R S a R R a S R S S S a R S R S S a R R S R a S R a S

CHE COSA C DIFENSORI


GIOCATORE ABATE ACERBI AGOSTINI AGUIRREGARAY ANDREOLLI ANGELO ANTONINI ANTONSSON ARIAUDO ASTORI BARZAGLI BASTA BELLINI BELLUSCI BENALOUANE BENATIA BIAVA BONERA BONUCCI BRANDAO BRITOS BRIVIO CACERES CAMPAGNARO CAMPORESE CANNAVARO CAPUANO CARROZZIERI CARVALHO CASSANI CECCARELLI L. CENTURIONI CESAR CHERUBIN CHIELLINI CHIVU CODA COMOTTO CONTINI CORDOBA DANILO DE CEGLIE DE SILVESTRI DEL GROSSO DIAKITE' DIAS DOMIZZI DRAME' EKSTRAND ESPOSITO FARAONI FELIPE FERNANDEZ FERRARIO FERRI FERRONETTI FIDELEFF FREY N. GABRIEL SILVA GAMBERINI GARCIA GARICS MEDIA VOTO 6.10 5.75 5.84 5.60 6.12 5.85 5.71 5.92 5.77 6.16 6.48 6.35 5.75 5.90 5.00 6.00 5.75 5.95 5.69 5.00 5.88 5.85 5.78 5.92 5.50 6.00 5.50 5.85 6.00 5.73 5.63 5.73 6.09 5.40 5.69 5.67 5.50 6.15 5.93 5.32 5.98 5.79 5.88 6.21 5.89 5.62 5.53 5.72 5.86 5.32 5.75 5.92 5.12 5.81 7.00 5.91 5.78 6.00 MAGIC MEDIA 6.14 5.75 5.80 5.50 6.03 5.95 5.58 5.88 5.65 6.09 6.38 7.04 5.77 5.84 4.62 5.95 5.91 5.80 5.87 5.50 6.20 5.92 6.00 6.10 6.00 5.82 5.57 5.56 5.50 5.96 5.93 5.43 5.47 5.83 6.27 5.20 5.68 5.57 5.50 6.06 5.95 5.37 6.07 5.71 5.62 6.29 5.78 5.38 5.57 6.06 6.00 5.79 5.50 5.79 6.04 5.10 5.78 7.00 6.02 5.72 6.00 MAGIC MESE 6.13 5.88 5.75 5.88 6.75 5.75 5.63 5.50 6.25 6.25 7.38 5.75 6.00 4.88 5.83 5.50 7.25 6.88 6.00 6.17 5.33 7.00 6.00 6.00 7.00 6.13 5.17 6.33 6.17 6.00 7.00 4.75 4.75 5.88 5.67 5.00 5.50 5.75 5.67 6.25 6.50 MAGIC CAMPO 6.05 5.63 5.63 5.75 6.00 5.88 5.21 5.79 5.71 6.14 6.42 7.25 5.57 5.67 4.50 6.30 5.43 5.58 6.13 6.00 5.50 5.92 6.50 5.75 5.70 5.33 5.50 6.33 5.86 5.50 5.40 6.25 6.50 5.42 5.61 5.63 6.00 6.15 5.83 5.43 6.04 5.67 5.50 6.55 5.90 5.75 5.67 6.42 5.63 5.75 6.00 6.17 4.50 5.78 6.29 5.70 5.75 GAZZA INDEX 851 1087 523 -112 661 499 890 700 92 947 1100 724 695 443 287 431 566 309 983 848 802 21 592 884 651 719 581 42 483 30 88 1607 878 529 268 262 585 1015 444 755 405 -436 625 816 225 67 596 401 264 680 205 1204 888 R R a S R a R a S R R R a a S a S S R a R R S a S R S a R S S S S S R a a a S S a R S a S S a R a S S a a a a a a S a S R R

Che cosa sono tutti questi numeri? Semplicissimi i primi due: la media voto secondo le pagelle della Gazzetta dello Sport, poi la media secondo il fantacalcio (con il +3 punti per ogni gol segnato o rigore parato, con il 1 per ogni cartellino rosso o 0,5 per ogni giallo. E via cos fantacalcisticamente parlando). La Magic media del mese invece fa riferimento agli stessi parametri, ma calcolati soltanto sulle ultime 4 partite e con almeno 2 pre senze con voto. Magic Campo unaltra novit: quanto ha raccolto il giocatore in casa o in trasferta? Lo abbiamo calcolato e ovviamente vi pro poniamo la media seguendo il calendario: Mic coli (nella foto) gioca in casa, dove fa 8,67.

E poi, ecco il Gazza Index, sviluppato con la collabo razione di Opta, societ specializzata nella lettura oggettiva delle partite e nellanalisi delle cifre Il numero che leggete in fondo a ciascuna riga la sintesi di una lunga serie di dati oggettivi, che comin ciano con la presenza e vengono modificati con deci ne di parametri. Si valutano i minuti gio cati, poi palloni giocati, passaggi giusti e sbagliati, tackle e contrasti (vinti e per si) tiri in porta e fuori, parate e gol subiti. Ogni gesto tecnico porta punti o ne toglie, tan to che lindice pu anche essere negativo. Come leggere il dato? Valutate anche la me dia per ruolo: i portieri hanno 878,38 (con 28 giocatori valutati); i difensori 553,37 (133); i centrocampisti 500,15 (157) e le punte 527,16 (73). E diverso da pagelle e altro? Non fosse cos a che cosa servirebbe?

ROMULO ROSI ROSSETTINI ROSSI M. RUBIN SAMPIRISI SAMUEL SANTACROCE SARDO SBRAGA SCALONI SORENSEN SPOLLI STENDARDO TERZI THIAGO SILVA TOMOVIC VILKAITIS VITIELLO YEPES ZACCARDO ZAMBROTTA

5.56 5.77 5.90 5.39 5.42 5.50 5.79 5.75 5.82 5.80 5.92 6.17 5.85 6.26 5.52 5.95 6.00 5.91 5.57

5.59 5.77 5.81 5.22 5.36 5.50 5.74 5.75 5.93 5.83 6.00 5.75 6.17 5.83 6.35 5.45 5.98 6.33 5.88 5.93

5.50 5.50 6.88 5.50 5.00 5.75 6.00 6.13 6.25 6.63 5.88 6.00 6.33 6.00 -

5.40 5.92 6.00 5.50 5.80 5.50 6.06 5.80 5.50 5.67 6.00 5.44 6.17 6.21 6.04 5.36 6.00 6.50 6.00 5.33

127 754 870 308 871 352 7 735 176 564 790 842 799 1241 799 626 -

S a R S R a S S a a S a a R R R R a R a R a

CENTROCAMPISTI
GIOCATORE ACQUAH ALMIRON AMBROSINI ARMERO ASAMOAH BARRETO E. BARRIENTOS BELLUSCHI BERTOLACCI BERTOLO BIABIANY BIONDINI BLASI BONAVENTURA BRADLEY BRIGHI CAMBIASSO MEDIA VOTO 5.87 6.10 5.93 5.95 6.22 5.98 6.30 5.50 5.82 5.84 6.33 5.83 5.88 6.00 6.11 5.94 5.56 MAGIC MEDIA 5.70 6.39 6.04 6.05 6.31 6.12 6.97 5.50 6.32 6.08 6.75 5.88 5.69 6.03 6.07 5.83 5.96 MAGIC MESE 6.25 6.25 5.50 7.13 8.88 5.63 7.75 5.63 6.17 5.50 5.33 6.17 6.00 4.75 MAGIC CAMPO 5.78 6.21 5.75 6.17 6.50 6.77 6.89 5.50 5.75 6.44 7.50 5.91 5.60 5.94 6.00 5.88 5.88 GAZZA INDEX 53 543 691 578 622 763 1148 417 466 397 279 478 540 183 466 818 548 S R R R R R R a a S S a a S a R a

IZCO JANKOVIC JORQUERA JOVETIC KONE KUCKA LAMELA LANZAFAME LAZZARI LEDESMA C. LJAJIC LLAMA LODI LUCIANO MAGGIO MANNINI MARCHIONNI MARCHISIO MARIGA MARQUES MARQUINHO MARRONE MARTINEZ MARTINHO MATUZALEM MAURI MAZZARANI MESBAH MIGLIACCIO MODESTO MONTOLIVO MORRONE MUDINGAYI MUNTARI MUSACCI NAINGGOLAN NOCERINO OBI OBODO PADOIN PALOMBO PAROLO PARRAVICINI PAZIENZA PEREIRA

6.12 5.84 6.04 6.28 5.64 5.76 6.03 5.70 5.53 6.16 5.31 5.67 6.22 5.63 6.17 5.90 5.00 6.39 6.12 5.50 6.50 5.56 5.57 6.14 6.12 5.75 5.53 6.19 5.69 5.86 5.72 6.09 5.08 6.17 6.19 6.20 5.75 5.61 5.95 5.50 5.78 5.75 6.00 5.83

5.89 6.71 6.38 8.05 5.74 6.03 6.26 5.50 5.64 6.30 5.50 5.80 6.80 5.47 6.50 5.88 5.67 7.00 6.00 6.00 5.50 6.38 5.65 5.61 6.04 6.30 6.03 5.62 6.36 6.21 5.98 5.75 5.90 6.58 5.86 6.25 7.15 5.62 5.50 5.84 5.50 5.85 5.50 6.25 5.90

6.67 7.63 6.17 7.25 7.00 5.67 6.00 5.50 6.75 5.25 6.00 7.50 4.50 6.25 5.50 5.88 6.00 6.00 6.00 5.50 6.00 6.25 6.25 6.25 5.67 5.38 5.75 6.00 8.00 5.83 6.13 7.00 5.50 5.75 5.50 5.88 -

5.56 5.94 6.56 9.09 6.05 5.94 6.94 5.58 5.89 6.33 4.50 5.75 6.69 5.39 6.33 6.00 5.00 7.79 6.00 6.00 5.50 5.60 5.94 6.50 5.63 5.69 6.95 6.17 6.05 6.14 5.77 6.88 6.17 6.41 6.04 5.57 5.45 5.85 6.00 5.96 6.50 6.00

379 625 191 924 321 530 589 610 829 420 239 945 278 622 183 87 544 707 553 13 863 402 513 1044 295 448 949 312 627 1084 244 834 672 448 305 221 407 657 103 530 -

S R S R S a R S R R S S R S R S S a R a a a S S R S a R S a R S R R S R R a S S S R S a a

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

III

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

TORNA IBRAHIMOVIC MICCOLI NON HA PAURA


OGGI, ore 18 stadio Barbera / Lo svedese di nuovo in campo dallinizio dopo le tre giornate di squalifica. Nel Palermo le certezze su cui investire sono a centrocampo

PALERMO

34

4-3-1-2
31
PISANO

4-3-1-2
20 14 10
MICCOLI

MILAN

51

Emergenza in difesa. Pisano e Migliaccio recuperano. Il primo andr a sinistra come vice Balzaretti, il secondo torna al centro della difesa per colmare lassenza di Silvestre. PANCHINA 33 Tzorvas, 15 Milanovic, 20 Acquah, 7 Della Rocca, 17 Vazquez, 16 Zahavi, 11 Hernandez. BALLOTTAGGI Ilicic-Zahavi 60-40%. SQUALIFICATI Balzaretti (1). DIFFIDATI Hernandez, Pisano, Bertolo, Silvestre, Donati, Miccoli, Barreto. INDISPONIBILI Silvestre (10 giorni), Bacinovic (15 giorni). ALTRI Brichetto, Labrin, Alvarez, Aguirregaray, Lores, Mehmeti.

11
IBRAHIMOVIC

22
NOCERINO

ABATE

2
MANTOVANI

BERTOLO

25
BONERA

1
VIVIANO

23 8
DONATI MIGLIACCIO

27
ILICIC

28 19
BUDAN

23 33
THIAGO SILVA

32
ABBIATI

EMANUELSON AMBROSINI

5
BARRETO

70
ROBINHO

14
MUNTARI

6
MUNOZ

77
ANTONINI

ALL. MUTTI

ALL. ALLEGRI

ARBITRO ORSATO (Manganelli-Padovan) TV Sky Calcio 1 HD e SuperCalcio HD; Premium Calcio 1 e HD2

DIFENSORI Antonini-Mesbah Il duello sulla fascia rossonera si rinnova ogni weekend, con lalgerino ex Lecce che ha giocato pi minuti in stagione (1.440 contro 911) e fornito un assist; parit nei malus, con 3 gialli ciascuno Sicurezza Thiago Il centrale brasiliano stato il milanista pi schierato negli ultimi 4 turni: presente in ben 137.884 formazioni

CENTROCAMPISTI Ilicic ok al Barbera Non sar sui livelli del 2010 11, ma Ilicic gioca meglio al Barbera, un po come i compagni: 2 reti, media voto di 6,35 in 10 presenze contro 0 gol, media di 5,33 in 13 presenze fuori casa Il Faraone piace Convince, e non solo Allegri. El Shaarawy stato il 5 giocatore pi acquistato nelle ultime 4 giornate: lo hanno voluto in 1.278

ATTACCANTI Ibra batte Miccoli ma... Nonostante i 3 turni di stop, Ibrahimovic resiste ancora: 6,61 di media voto, la migliore tra le punte di tutto il campionato. E lo svedese vince anche nel confronto con Miccoli: Magic media di 9,05 contro 8,45 (a parit di gare giocate, 19). Ma il capitano del Palermo avanti nel confronto assist: ben 11 bonus da +1 contro i 3 del milanista, che nei rientri non va granch... (vedi il grafico in alto)

Anche ieri Gattuso ha fatto tutto lallenamento con il gruppo: non ancora disponibile ma partito con la squadra per stare vicino ai compagni. Rientra Ibrahimovic dalla squalifica, Nesta e Maxi Lopez non convocati: in difesa Bonera con Thiago Silva, a centrocampo Van Bommel lascia il posto ad Ambrosini (squalificato in Champions). PANCHINA 1 Amelia, 76 Yepes, 15 Mesbah, 19 Zambrotta, 4 Van Bommel, 92 El Shaarawy, 9 Inzaghi. BALLOTTAGGI Antonini-Mesbah 80-20%. SQUALIFICATI Mexes (3). DIFFIDATI Antonini, Aquilani, Bonera, Mesbah, Seedorf. INDISPONIBILI Gattuso e Cassano (da valutare), Merkel (15 giorni), Strasser (30), Seedorf (15), Pato (15), Nesta (10), Aquilani (2), Maxi Lopez (5), Boateng (5). ALTRI Roma, Valoti, De Sciglio, Flamini.

C DEL PIERO: ULTIMO GOL PROPRIO AL CHIEVO


OGGI, ore 20.45 Juventus Stadium / Il capitano torna titolare contro la squadra alla quale ha segnato per lultima volta, nel maggio 2011. Acerbi la scommessa da valutare

JUVENTUS

50

4-3-3
11
DE CEGLIE

4-3-2-1
20 8
MARCHISIO

CHIEVO

33

Recuperato e convocato anche Marrone, che per dovrebbe andare in tribuna. In caso di 3-5-2, fuori Del Piero e dentro Bonucci. PANCHINA 30 Storari, 19 Bonucci, 4 Caceres, 20 Padoin, 28 Estigarribia, 23 Borriello, 18 Quagliarella. BALLOTTAGGI Del Piero-Quagliarella 60-40%; Del Piero-Bonucci 60-40%. SQUALIFICATI Pepe (1) e Vidal (1). DIFFIDATI Lichtsteiner, Giaccherini, Barzagli e Matri. INDISPONIBILI nessuno. ALTRI Manninger, Grosso, Krasic, Elia e Marrone.

14
VUCINIC

3
CHIELLINI

77
THEREAU

6
BRADLEY

SARDO

3
ANDREOLLI

1
BUFFON

21 15
BARZAGLI PIRLO

32
MATRI

23
PALOSCHI

16
RIGONI

54 15
ACERBI SORRENTINO

24
GIACCHERINI

10
DEL PIERO

7
SAMMARCO

56
HETEMAJ

26
LICHTSTEINER

93
DRAME

ALL. CONTE

ALL. DI CARLO

ARBITRO GERVASONI (Viazzi-Liberti) TV Sky Sport 1 HD e Calcio 1 HD; Premium Calcio e Calcio HD1

DIFENSORI Muro bianconero Secondo le statistiche della Magic, non ci sono dubbi: Barzagli il miglior difensore per media voto di tutta la A (6,48). Ma il Gazza Index, che considera anche altri parametri statistici, rimette in gioco Chiellini, che con 1607 supera lo stesso compagno (1100) Scommessa Acerbi Il suo Gazza Index mensile di 1087. Notevole. E adesso gioca molto di pi

CENTROCAMPISTI Pirlo crea Il numero uno in quanto a qualit, e apprezzano pure i manager: con 6 passaggi vincenti, Pirlo il re degli assist della Juventus La mediana Chievo Rigoni (6,12) e Bradley (6,11) sono i migliori centrocampisti del Chievo per media voto: costanti. Ma contro i centrocampisti di Conte si rischia di rimediare qualche malus di troppo

ATTACCANTI Coraggio con Ale Stavate aspettando Del Piero? Aggrappatevi ai numeri: fra le 3 punte juventine che hanno segnato al Chievo dal 2010 (il 9 maggio 2011 il suo ultimo gol in A): oltre a lui anche Matri e Quagliarella Il buio senza Pellissier Nel 2010 11, nelle 3 gare saltate dal bomber, nessun gol; in questa stagione, ci ha pensato Moscardelli (1 0 sul Napoli alla 4a)

Tornano Dram, Bradley e Thereau che hanno scontato la giornata di squalifica. Verso il ritorno in campo anche Sammarco, finalmente recuperato dopo i problemi fisici delle scorse settimane: Cruzado sembra destinato alla panchina. PANCHINA 17 Puggioni, 21 Frey, 12 Cesar, 10 Luciano, 25 Vacek, 9 Moscardelli, 8 Cruzado. BALLOTTAGGI Andreolli-Cesar 60-40%, Sammarco-Cruzado 51-49%, Hetemaj-Luciano 55-45%. SQUALIFICATI Pellissier (1). DIFFIDATI Mandelli, Luciano, Sammarco, Dainelli, Sardo, Andreolli, Rigoni. INDISPONIBILI Gulan (da valutare), Morero (5 giorni). ALTRI Squizzi, Coletta, Mandelli, Dainelli, Facchinetti, Jokic, De Paula, Uribe.

GLI APPUNTI
LA MIA SQUADRA
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25

LE MIE SCELTE
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Panchina 12 13 14 15 16 17 18 Altri

I MIEI CONTI
Voti

+/-

Tot.

MET LA OFFRIAMO NOI

Abbonati subito, puoi avere il grande calcio, il meglio del cinema, le serie TV ed i documentari e fino ad ottobre paghi la met.
ABBONATI SUBITO

mediasetpremium.it
Totale

199.303.404*

LA TV RICOMINCIA DA TE
Corrispettivo iniziale 59. Sconto di benvenuto 20. Offerta valida fino al 02/05/12 per abbonamenti annuali: Family o Calcio + Cinema, Serie e Doc (anche con il servizio Play e il Decoder Premium a noleggio inclusi, listini da 22 fino a 38) al 50% fino al 01/10/12. Dal 02/10/12 vengono applicati i prezzi di listino. Recesso nei primi 12 mesi: recupero di sconti fruiti + 8,34 per labbonamento e 2,76 per noleggio. Info su abbonamento e copertura segnale su mediasetpremium.it - *Il costo da telefono fisso di 0,03 euro al minuto, pi 0,06 euro di scatto alla risposta (IVA inclusa). I costi da telefono cellulare variano in funzione del gestore da cui viene effettuata la chiamata.

IL MIO RISULTATO

IV

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

p
17

DOMANI, ore 18.30 stadio DallAra / Lattaccante rossobl ha segnato solo un gol contro le ultime tre in classifica. Nel Novara tandem Rubino-Mascara promette di fare scintille

RISCHIO DI VAIO: NON SI ESALTA CON LE PICCOLE


BOLOGNA 28
3-4-2-1
48 5
ANTONSSON RUBIN

5-3-2
3
GEMITI

NOVARA

Seduta a porte chiuse al DallAra; Perez si allenato a tratti con i compagni e sembra in condizione di smaltire laffaticamento muscolare che lo preoccupa. Problemi anche per Taider. Si profila un doppio cambio sulle fasce con Garics e Rubin al posto di Pulzetti e Morleo. PANCHINA 25 Agliardi, 21 Cherubin, 3 Morleo, 13 Pulzetti, 6 Taider, 33 Kone, 99 Acquafresca. BALLOTTAGGI Garics-Pulzetti 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Di Vaio, Mudingayi, Perez e Raggi. INDISPONIBILI Loria (7 giorni). ALTRI Lombardi, Stojanovic, Srensen, Rickler, Crespo, Cruz, Vitale, Krhin, Casarini, Paponi, Vantaggiato, Belfodil, Gimenez.

26
MUDINGAYI

23
DIAMANTI

10 25
MASCARA RIGONI

4
LISUZZO

90 15
PEREZ

9
DI VAIO

23
RADOVANOVIC

24
PACI

1
UJKANI

GILLET PORTANOVA

84
RAGGI

10
RAMIREZ

9
RUBINO

28 22
PESCE GARCIA

8
GARICS

12 ALL. MONDONICO
SILVA

ALL. PIOLI

ARBITRO TOMMASI (Giallattini-Vuoto) TV Sky Calcio 2 HD; Premium Calcio 5

DIFENSORI Ujkani di rigore In porta meglio Gillet o Ujkani? Il Gazza Index dice sostanzialmente parit: entrambi i portieri hanno buoni parametri (anche perch sono spesso molto pi impegnati dei numeri uno delle big). Forse pu aiutare la bella prestazione del portiere del Novara nellamichevole contro la Georgia: due rigori nella stessa partita non sono male...

CENTROCAMPISTI Diamanti di casa Per cercare un bonus a centrocampo, quando il Bologna gioca al DallAra, meglio puntare su Diamanti: la sua Magic campo di 7,44 contro il 6 Rigoni ci prova Tre dei sei gol segnati sono su rigore, ma Rigoni uno che vede la porta: in 2113 giocati ha una media di 1,13 tiri nello specchio, contro lo 0,38 della media ruolo

ATTACCANTI Speranze Novara I bonus li porta pi spesso Rigoni dal centrocampo: nel deserto di +3 delle punte del Novara, lultimo a segnare stato Rubino. Ma attenzione: per il Gazza Index, 227, potrebbe essere quasi un caso. Meglio Caracciolo (563) e Mascara (685)

Rimane in dubbio Caracciolo, che ieri si allenato a parte e non ancora certo di esserci per la partita di Bologna. Anche se dovesse recuperare, lattaccante destinato alla panchina. Per il suo posto ballottaggio Rubino Morimoto con il primo favorito. Mondonico valuta di concedere un turno di riposo a Centurioni, riproponendo dallinizio Paci; torna Silva a sinistra. PANCHINA 31 Fontana, 77 Rinaudo, 14 Morganella, 17 Porcari, 27 Jeda, 11 Morimoto, 29 Caracciolo. BALLOTTAGGI RubinoMorimoto 70-30%, SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Marianini, Rigoni. INDISPONIBILI Ludi (20 giorni), Marianini (da valutare), Jensen (da valutare). ALTRI Centurioni, Mazzarani, Coser, Coubronne, Dellafiore.

AMAURI-IAQUINTA, TANTA VOGLIA DI RISCOSSA


FIORENTINA 28
Difficile il recupero di Behrami. Possibile variazione nel modulo con il ritorno al 4-3-1-2 con Vargas a sinistra e Lazzari dietro le punte. Amauri, totalmente recuperato, partir dal primo minuto a fianco di Jovetic. PANCHINA 89 Neto, 19 Felipe, 29 De Silvestri, 32 Marchionni, 22 Ljajic, 6 Vargas, 7 Cerci. BALLOTTAGGI Nastasic-Vargas 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Behrami, Nastasic, Montolivo. INDISPONIBILI Kroldrup (20 giorni), Kharja (5 giorni), Behrami (2 giorni). ALTRI Pazzagli, Camporese, Romulo.

DOMANI, ore 15 stadio Franchi / Il brasiliano torna titolare dopo linfortunio, lex juventino (complice la mancata convocazione dellex Mutu) regger le sorti dellattacco romagnolo

3-5-2
15
NASTASIC

23
PASQUAL

16
COMOTTO

3-5-2
2
RODRIGUEZ

CESENA

16

21
LAZZARI

7 8
JOVETIC

55
MARTINEZ

SANTANA

1
BORUC

14
NATALI

17
SALIFU

14
COLUCCI

81
MORAS

1
ANTONIOLI

5
GAMBERINI

18
MONTOLIVO

11
AMAURI

9
IAQUINTA

18
PAROLO

13
M. ROSSI

16 ALL. ROSSI
CASSANI

15
MARTINHO

ALL. BERETTA

ARBITRO GUIDA (Musolino-Maggiani) TV Sky Calcio 4 HD; Premium Calcio 2

DIFENSORI Duelli a rischio rosso E una sfida salvezza quella del Franchi, cos oltre a tante variabili c da stare attenti e calcolare la tensione. Sopratutto in difesa. Non sar semplice per Natali avere a che fare con Iaquinta, uno che usa la sciabola pi del fioretto. Dallaltra parte giornata difficile per il trio dei romagnoli, la Fiorentina attacca a palla bassa (Jovetic) e alta (Amauri)

CENTROCAMPISTI Pi esperienza Il nuovo tecnico, Beretta, sente di aver fatto un buon lavoro e forse a centrocampo, dove schiera anche un ex (Santana, che in bianconero sta migliorando), sa di avere un po di vantaggio quanto a peso ed esperienza. A meno che Salifu, ormai nel cuore della manovra viola, non inverta la rotta, nelle ultime partite rendimento in calo per lui

ATTACCANTI Amauri a secco Amauri a caccia del primo gol e di una pagella decente (sinora 5.87 in pagella dopo 4 partite) ha loccasione di vedersela con una difesa morbida (38 gol al passivo). Jovetic potrebbe servirgli un assist e aprirgli la porta. Dallaltra parte Martinez continua la sua involuzione dopo il salto da Catania a Torino (sponda Juve)

Mutu escluso per scelta tecnica: Questa settimana stato con la sua Nazionale e non lho visto al top: al suo posto Martinez. Sono due i dubbi per il tecnico del Cesena: uno in difesa, con Marco Rossi favorito su Benalouane, e uno a sinistra tra Pudil e Martinho, con il secondo pronto a scendere in campo dal primo minuto. PANCHINA 88 Ravaglia, 28 Benalouane, 77 Ceccarelli, 33 Pudil, 31 Del Nero, 11 Rennella, 17 Malonga. BALLOTTAGGI Martinho-Pudil 60-40%, M.Rossi-Benalouane 55-45%. SQUALIFICATI Lauro (1), Guana (1). DIFFIDATI Rodriguez, Von Bergen, Mutu, Parolo. INDISPONIBILI Von Bergen (da valutare). ALTRI Mutu.

DOMANI, ore 15 stadio Via Del Mare / La difesa del Genoa fuori casa ha un rendimento insufficiente: gli attaccanti del Lecce si fregano le mani. Occhio anche a Muriel (2 gol in 4 gare)

DI MICHELE VA A CACCIA DI GOL CONTRO FREY


LECCE 24
3-5-2
13
MIGLIONICO

28
BRIVIO

4-4-2
81
SCULLI

GENOA

31

7
ROSSI

Nella seduta di ieri pomeriggio a Squinzano, provate diverse soluzioni con il 3-5-2. Lavoro ridotto per Cuadrado, appena rientrato dallimpegno con la nazionale, ma sicuro titolare. uscito anzitempo Julio Sergio: oggi il provino decisivo ma sembra destinato alla panchina. PANCHINA 27 Julio Sergio, 5 Esposito, 3 Di Matteo, 8 Obodo, 82 Delvecchio, 10 Bojinov, 9 Corvia. BALLOTTAGGI Miglionico-Esposito 60-40%, Bertolacci-Delvecchio 55-45%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Corvia, Esposito, Tomovic, Delvecchio. INDISPONIBILI Grossmuller (15 giorni), Oddo (10 giorni). ALTRI Giandonato, Seferovic, Gabrieli, Petrachi, Ingrosso, Piatti, Ofere, Falcone.

91
BERTOLACCI

24
MURIEL

9
ZE EDUARDO

33
KUCKA

5
GRANQVIST

81

80

18
GIACOMAZZI

1 4 13
KALADZE FREY

BENASSI CARROZZIERI

40
TOMOVIC

26
BLASI

17
DI MICHELE

8
PALACIO

VELOSO

7
CUADRADO

11
JANKOVIC

27
CONSTANT

ALL. COSMI

ALL. MARINO

ARBITRO RUSSO (Petrella-de Luca) TV Sky Calcio 5 HD; Premium Calcio 4

DIFENSORI Partita scontata? Si dovesse guardare lo storico degli ultimi due mesi non ci sarebbe partita: vince il Lecce segnando almeno 4 gol. La difesa del Genoa la pi battuta, nonostante prodezze e super voti di Frey. Muriel e Di Michele affilano le armi. La coppia Kaladze Granqvist solida, ma se arrivasse unaltra espulsione sarebbe la fine

CENTROCAMPISTI Potenza e corsa Sar difficile vedere troppo palleggio nonostante qualche bel piede sudamericano. Squadre costruite per corsa e inserimenti, che potrebbero premiare gli esterni come da una parte Cuadrado (che per faticher a giocare 90 dopo limpegno con la nazionale) e dallaltra Sculli, che ha le spalle coperte dal buon Rossi

ATTACCANTI Certezza Palacio Due reti, pesantissime nellultimo turno. Palacio in questo momento il Genoa e anche lontano da Marassi punge quanto basta (8.10 la sua media da viaggio, calcolando anche i gol segnati). Ze Eduardo ancora un mistero, se proprio non avete alternative... ma il vero crac potrebbe essere Muriel, sembra incontenibile in questi giorni

Possibile lutilizzo di Ze Eduardo titolare al fianco di Palacio, vista lindisponibilit di Gilardino (che ha chiesto di poter andare comunque in ritiro a Lecce). Mesto potrebbe avanzare a centrocampo, con Sculli esterno sinistro e la coppia Biondini-Kucka in mezzo. PANCHINA 22 Lupatelli, 24 Moretti, 3 Carvalho, 4 Veloso, 11 Jankovic, 10 Birsa, 19 Jorquera. BALLOTTAGGI Biondini-Veloso 60-40%, Z Eduardo-Jankovic 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Granqvist, Rossi. INDISPONIBILI Bovo (15 giorni), Antonelli (15 giorni), Gilardino (5 giorni). ALTRI Scarpi, Marchiori, Sampirisi, Molinelli, Krajnc, Alhassan, Sturaro, Wiliam, Zima, Meucci.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

KLOSE PRONTO A DECIDERE, BORINI ANCHE


ROMA 38
4-3-1-2
11
TADDEI

DOMANI, ore 15 stadio Olimpico / Un gol nelle ultime quattro gare: il laziale vuole a rifarsi nel derby. Tra i giallorossi occhi puntati sul giovane attaccante e sul sempreverde Totti

4-2-3-1
5 15
PJANIC

LAZIO

45

Al solito, Toto Luisito: chi metter al posto dello squalificato Gago? A sorpresa, potrebbe ritirare fuori la carta Perrotta. E in attacco chi vincer il ballottaggio, Lamela o Bojan? Largentino un passo avanti. PANCHINA 1 Lobont, 3 Jos Angel, 44 Kjaer, 7 Marquinho, 30 Simplicio, 40 Piscitella, 14 Bojan. BALLOTTAGGI Taddei-Jos Angel 70-30%, Rosi-Perrotta 80-20%, Perrotta-Simplicio-Marquinho 40-20-20%, Lamela-Bojan 60-40%. SQUALIFICATI Gago (1), Osvaldo e Cassetti (2). DIFFIDATI Cassetti e Juan. INDISPONIBILI Burdisso (90 giorni), Cassetti (3). ALTRI Curci, Greco, Cicinho.

8
LAMELA

15
GONZALEZ

SCALONI

5
HEINZE

24
LEDESMA

20
BIAVA

24
STEKELENBURG 4 JUAN

16
DE ROSSI

10
TOTTI

25
KLOSE

8
HERNANES

22
MARCHETTI

11

3
DIAS

20
PERROTTA

31
BORINI

6
MAURI

MATUZALEM

87
ROSI

14
GARRIDO

ALL. LUIS ENRIQUE

ALL. REJA

ARBITRO BERGONZI (Niccolai-Copelli) TV Sky Calcio 1 HD e Sky 3D; Premium Calcio 1 e Calcio HD2

DIFENSORI Solo Juan da Magic Se nel listone Taddei (Magic media 6,2) fosse un difensore, schierarlo in un match ad alto tasso di o la va o la spacca non sarebbe una follia. Invece, tolto Juan (fantamedia di 6,4), meglio non rischiare con Heinze o Kjaer Orfani di Lulic Jolly Lulic non c: e allora sappiate che le medie di Dias, Diakit e compagni non sono un granch

CENTROCAMPISTI Pjanic ci prova Voti e prestazioni sono buone, se solo arrivasse qualcosa di pi in zona +3... In ogni caso, bene tenere a mente che in casa tira di pi (40 contro 25 fuori) e crea pi occasioni (56 contro 26) I cross di Matuzalem Tra Matuzalem e Ledesma i valori e le statistiche stagionali in campionato si equivalgono, ma sui cross il brasiliano pi preciso: 29% riusciti contro 18%

ATTACCANTI Stimoli da capitano Totti a 1 dal record di Delvecchio e Da Costa per gol segnati nel derby: uno stimolo in pi Borini al top Come si legge nel grafico a sinistra, Borini nellultimo mese ha raggiunto livelli alla Klose: Magic media di 7,71, la migliore nella Roma. Tanto da balzare dalle 211 Magic formazioni in cui era presente alla 22a giornata alle 1084 alla 25a

Scelte obbligate per Reja che deve fronteggiare lassenza di ben otto giocatori. Konko, lunico recuperabile tra gli infortunati, si arreso ieri. I terzini saranno dunque Scaloni e Garrido, con Diakite come alternativa per entrambi. PANCHINA 1 Bizzarri, 21 Diakite, 13 Sbraga, 41 Zampa, 87 Candreva, 18 Kozak, 30 Alfaro. BALLOTTAGGI Scaloni-Diakite 80-20%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Biava, Candreva, Dias, Hernanes, Radu. INDISPONIBILI Brocchi (15 giorni), Cana (15 giorni), Konko (3 giorni), Lulic (40 giorni), Radu (10 giorni), Rocchi (2 giorni), Stankevicius (10 giorni), Zauri (20 giorni). ALTRI Makinwa, Rozzi, Vilkaitis.

VI

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

e
31

QUI UDINE, MEGLIO INVESTIRE A CENTROCAMPO


DOMANI, ore 15 stadio Friuli / Difese concentrate su Di Natale e Denis. Puntare su Fabbrini e Marilungo, che godranno di maggiore libert, potrebbe essere una buona idea

UDINESE

45

3-5-1-1
11
DOMIZZI

26
PASQUALE

4-4-1-1
7
SCHELOTTO

ATALANTA

32
FERRI

Pinzi recuperato, ma dovrebbe partire dalla panchina. Riposo precauzionale per Domizzi, possibile che tocchi a Ferronetti. PANCHINA 12 Padelli, 16 Coda, 32 Ferronetti, 27 Armero, 66 Pinzi, 9 Barreto, 83 Floro Flores. BALLOTTAGGI Domizzi-Ferronetti 55-45%, Fernandes-Pinzi 60-40%, Pasquale-Armero 70-30%, Fabbrini-Floro Flores 70-30%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Domizzi, Armero. INDISPONIBILI Isla (stagione finita), Badu (40 giorni), Abdi (7 giorni). ALTRI Ekstrand, Battocchio, Romo, Neuton, Fanchone, Pereyra, Torje.

20
ASAMOAH

4
PAZIENZA

31
FABBRINI

33 19
DENIS

2
STENDARDO

89

BRIGHI

HANDANOVIC DANILO

10
DI NATALE

MARILUNGO

47 21 5
CONSIGLI MANFREDINI

17
BENATIA

6
FERNANDES

CIGARINI

8
BASTA

18
CARROZZA

6
BELLINI

ALL. GUIDOLIN

ALL. COLANTUONO

ARBITRO GIANNOCCARO (Preti-Segna) TV Sky Calcio 2 HD; Premium Calcio 3

DIFENSORI Sicurezza Basta La posizione in campo (difensore schierato come esterno sulla linea dei centrocampisti) lo rende appetibile per la Magic. E se a ci si aggiunge la sua continuit di rendimento quasi impossibile rinunciare a Dusan Basta: 7,04 di media voto in 23 gare disputate per il giocatore serbo dellUdinese. Per i friulani meglio di lui ha fatto solo Di Natale (8,89 di media voto in 23 partite)

CENTROCAMPISTI Cigarini, il cattivo Tra Udinese e Atalanta Cigarini il giocatore pi cattivo in campo. Il centrocampista ha gi collezionato 4,5 punti di malus tra ammonizioni ed espulsioni in campionato. Il pi cattivo dellUdinese Benatia con 4 di malus Rinascita Schelotto Per Schelotto il mese di febbraio stato avaro di soddisfazioni personali. Nessun gol e nessun assist. Ma ora siamo a marzo

ATTACCANTI Fabbrini-Marilungo Le difese di Udinese e Atalanta avranno un occhio di riguardo per Di Natale e Denis (rispettivamente 18 e 15 gol in campionato). Potrebbero quindi trovare maggior spazio Fabbrini e Marilungo i rispettivi partner dattacco dei goleador del campionato. Con 4 gol allattivo latalantino si fa preferire ma per lex Empoli arrivato il momento di spiccare il volo

Dubbi sul modulo, con Carmona che potrebbe scalare posizioni e guadagnarsi una maglia da titolare a centrocampo. In difesa tocca a Ferri sostituire Lucchini. PANCHINA 78 Frezzolini, 7 Raimondi, 44 Cazzola, 17 Carmona, 10 Bonaventura, 28 Gabbiadini, 90 Tiribocchi. BALLOTTAGGI Carrozza-Carmona 60-40%. SQUALIFICATI Doni (febbraio 2015), Moralez (1), Peluso (1). DIFFIDATI Capelli, Consigli, Denis, Marilungo. INDISPONIBILI Capelli (2 mesi), Lucchini (1 mese). ALTRI Ferreira Pinto, Polito, Masiello, Minotti.

SABATO 3 MARZO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VII

IL SETTIMANALE DEL FANTACALCISTA

www.gazzetta .it

MIRANTE ASPETTA LAVEZZI, SCINTILLE IN AREA


PARMA 29
3-5-2
33
SANTACROCE

DOMANI, ore 12.30 stadio Tardini / Il portiere dei parmigiani stato il migliore della 25a giornata. Deve parare il duo sudamericano del Napoli, con Cavani a segno anche in nazionale...
23
MODESTO

3-4-1-2
11
MAGGIO

NAPOLI

40

Per abituarsi allanticipo domenicale, il Parma si allenato alle 12,30, ora della gara con il Napoli. Lavoro differenziato per Gobbi e Palladino, personalizzato per Floccari: a meno di un miracolo, questi tre non saranno della partita. PANCHINA 1 Pavarini, 19 Ferrario, 13 Brandao, 2 Jonathan, 4 Morrone, 32 Marques, 17 Valdes. BALLOTTAGGI Musacci-Morrone 55-45%, Santacroce-Ferrario 55-45%. SQUALIFICATI Lucarelli (2), Valiani (1). DIFFIDATI Morrone. INDISPONIBILI Palladino, Gobbi e Floccari (da verificare). ALTRI Ferrari, Gallinetta, Pereira.

8
GALLOPPA

10
GIOVINCO

22
LAVEZZI

2
GRAVA

23
GARGANO

83
MIRANTE

29
PALETTA

24
MUSACCI

17
HAMSIK

28 20
DZEMAILI

CANNAVARO DE SANCTIS

5
ZACCARDO

15
MARIGA

21
OKAKA

7
CAVANI

85 8
DOSSENA BRITOS

7
BIABIANY

ALL. DONADONI

ALL. MAZZARRI

ARBITRO VALERI (Giordano-Ghiandai) TV Sky Sport 1HD, Calcio 7HD e SuperCalcio HD; Premium Calcio e HD2

DIFENSORI Svetta Cannavaro Sia Donadoni che Mazzarri sono propensi a schierare una difesa a 3. Il migliore per rendimento Cannavaro (6,33 nelle ultime 4 gare). Dietro a lui i compagni Grava e Britos (6,25) Mirante al top Nellultimo turno stato il portiere con il maggior numero di punti: 7 con 2 gol subito ma un rigore parato

CENTROCAMPISTI Stakanovista Gargano E un uomo di fiducia di Mazzarri. Walter Gargano nellultimo mese ha fatto gli straordinari: 5 gare (4 dal primo minuto), 380 minuti complessivi, con un bilancio di 3 vittorie e 2 pareggi. Per il centrocampista sufficiente la media voto (6,1) ma macchiata da due ammonizioni. Davanti a se trover la diga formata da Musacci, Mariga e Galloppa

ATTACCANTI Occhio a Lavezzi Nel Napoli il Pocho ad avere il miglior rendimento: 6,53 di media voto. Lavezzi va in gol da due partite consecutive e con il Parma prova a sfatare un tab: non ha mai segnato per 3 gare consecutive in A Giovinco di rigore Lattaccante del Parma ha gi calciato 4 rigori in stagione: 3 su 4 la percentuale di realizzazione

Zuniga e Vargas sono rientrati soltanto ieri mattina in gruppo. Entrambi destinati alla panchina, al posto del primo spazio a Dossena. A centrocampo, Dzemaili favorito su Inler. Grava e Campagnaro in ballottaggio per marcare Giovinco. PANCHINA 83 Rosati, 14 Campagnaro, 23 Fernandez, 18 Zuniga, 88 Inler, 29 Pandev, 16 Vargas. BALLOTTAGGI Grava-Campagnaro 60-40%, Dossena-Zuniga 60-40%, Dzemaili-Inler 60-40%. SQUALIFICATI Aronica (1). DIFFIDATI Inler, Dzemaili, Zuniga, Britos, Gargano. INDISPONIBILI nessuno. ALTRI Fideleff, Lucarelli, Colombo, Donadel.

DESTRO PROMETTE GOL, ASTORI PARE PRONTO


DOMANI, ore 15 stadio Franchi / Pochi acuti ma tanta continuit: Vergassola e Conti sono due scelte a basso rischio. In caso di rigore? Terzi da una parte, Conti dallaltra

SIENA

26

4-4-2
3 23
BRIENZA DEL GROSSO

4-3-1-2
14 11
CALAI

CAGLIARI

31

Probabile conferma di dieci undicesimi della squadra che ha battuto il Palermo. In attacco, al fianco di Destro, rientra Calai dopo la squalifica: gli far posto Bogdani. In mezzo conferma della coppia Vergassola-Gazzi (a meno che Parravicini non abbia una chanche) Stamane rifinitura ai Colle val d'Elsa, L'infermeria sempre piena. PANCHINA 12 Farelli, 6 Angelo, 26 Pesoli, 55 Parravicini, 70 Mannini, 81 Bogdani, 18 Gonzalez. BALLOTTAGGI Gazzi-Parravicini 55-45%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Rossi, Destro, Brienza, Terzi. INDISPONIBILI Brkic (15 giorni), D'Agostino (7 giorni), Bolzoni (10 giorni), Belmonte (10 giorni), Reginaldo (7 giorni). ALTRI Contini, Grossi, Acosta, Sestu, Larrondo, Codrea, Rossi.

13
ROSSETTINI

14
GAZZI

19
THIAGO RIBEIRO

26
DESSENA

PISANO

3
ARIAUDO

25
PEGOLO

7 19
TERZI

5
CONTI

1
AGAZZI

8
VERGASSOLA

COSSU

22
DESTRO

13
ASTORI

9
LARRIVEY

4
NAINGGOLAN

2
VITIELLO

7
GIORGI

31
AGOSTINI

ALL. SANNINO

ALL. BALLARDINI

ARBITRO DOVERI (Tonolini-Barbirati) TV Sky Calcio 3 HD

DIFENSORI Astori una garanzia In casa o in trasferta la difesa del Cagliari sinonimo di garanzia come media voti. Astori viaggia a 6,16 in 16 partite Terzi rigorista doc Oltre a Calai (4 rigori realizzati), il Siena pu contare su un altro rigorista di fiducia: Terzi (5,85 di media voto in 23 gare) andato in gol con il Palermo

CENTROCAMPISTI Vergassola leader Con lassenza di Brkic Vergassola il migliore del Siena per rendimento. Il centrocampista ha una media voto di 6,11 in 14 partite Trio meraviglia Centrocampo in salute quello del Cagliari. Conti, Nainggolan e Dessena nellultimo mese hanno una media voto sufficiente: 6 il primo, 6,13 gli altri due

ATTACCANTI Puntare su Larrivey I due attaccanti del Cagliari insieme hanno collezionato 7 gol. Tra Larrivey e Thiago Ribeiro il pi in forma il primo: 6,5 di media voto nellultimo mese contro 5,63 di Thiago Ribeiro Calai-Destro: -3 I due attaccanti insieme garantisco gol ma da un punto di vista disciplinare sono unincognita: 3 tra ammonizioni ed espulsioni

Conti, Cossu, Dessena, Perico e Agostini hanno lavorato col gruppo. Allenamento differenziato per Pinilla ed Eriksson. Rui Sampaio (pubalgia) ed El Kabir (fastidi muscolari) si stanno curando in Portogallo e Svezia. Ballardini potrebbe portare a Siena anche Bovi e il Primavera Murru. PANCHINA 25 Avramov, 24 Perico, 2 Gozzi, 20 Ekdal, 32 Ceppelini, 23 Ibarbo, 18 Nen. BALLOTTAGGI Cossu-Ibarbo 80-20%; AgostiniPerico 80-20 %; Larrivey-Nen 60-40%. SQUALIFICATI Canini (1). DIFFIDATI Agostini, Agazzi, Ariaudo. INDISPONIBILI Pinilla (7 giorni), El Kabir (10 giorni), Rui Sampaio (10 giorni), Eriksson (30 giorni). ALTRI Ruzittu, Anedda, Murru, Bovi, Mannoni.

BERGESSIO E BARRIENTOS, PERICOLO A MILANO


INTER 36
4-4-2
4 55
NAGATOMO ZANETTI

DOMANI, ore 20.45 stadio San Siro / Un punto in 14 partite a Milano per i siciliani, ma la rapidit del trio dattacco pu sorprendere Lucio & c. Dallaltra parte Milito pu tentare il colpo

4-3-3
11 17 13
IZCO MOTTA

CATANIA

33

Maicon dovrebbe farcela ad esserci dal 1. Dopo tanta panchina e tribuna, dovrebbe tornare dallinizio Palombo in mezzo al campo: per lui, finora, qualche minuto contro il Palermo e la gara di Roma. Zanetti dovrebbe andare laterale a sinistra con Nagatomo alto. Davanti - se sar confermata la panchina per Sneijder - torna il tempo della coppia Milito-Pazzini. PANCHINA 12 Castellazzi, 2 Cordoba, 26 Chivu, 5 Stankovic, 18 Poli, 10 Sneijder, 9 Forlan. BALLOTTAGGI Palombo-Poli 60-40%, Zanetti-Chivu 70-30%, Pazzini-Forlan 70-30%, Faraoni-Sneijder 70-30%. SQUALIFICATI Castaignos (2). DIFFIDATI Samuel. INDISPONIBILI Ranocchia, Guarin, Alvarez. ALTRI Zarate, Obi.

25
SAMUEL

19
CAMBIASSO

22
MILITO

GOMEZ

6
LEGROTTAGLIE

1
JULIO CESAR

18 6
LUCIO

10
LODI

20
CARRIZO

17
PALOMBO

BERGESSIO

7
PAZZINI

3
SPOLLI

28
BARRIENTOS

4
ALMIRON

13
MAICON

37
FARAONI

12
MARCHESE

ALL. RANIERI

ALL. MONTELLA

ARBITRO CELI (Nicoletti-Alessandroni) TV Sky Calcio 1 HD e Sport 1 HD; Premium Calcio e Calcio HD1

DIFENSORI Super Marchese Lo strepitoso sinistro al volo realizzato domenica contro il Novara per Marchese la ciliegina sulla torta di un mese strepitoso per rendimento: con una media voto di 7,38 nelle ultime 4 gare il miglior difensore della A. Per lui arrivato il momento dellesame di Laurea: fermare su quella fascia lo straripante Maicon (6,31 di media voto in 16 gare)

CENTROCAMPISTI Evitare Cambiasso? Largentino il peggiore per rendimento tra i centrocampisti nerazzurri nelle ultime 4 partite: 4,75 la media voto. Ma al Catania Cambiasso ha gi segnato 4 gol Barrientos lanciato Come rendimento il miglior centrocampista della squadra di Montella Barrientos: 6,97 di media voto in 17 partite

ATTACCANTI Milito-Pazzini in calo LInter non segna da 471 e Ranieri con il Catania si affida a Milito e Pazzini. I due attaccanti nelle ultime 4 gare hanno una media voto insufficiente: 5,17 largentino, 5,13 litaliano Attenti a Bergessio E luomo di sfondamento scelto da Montella per lattacco del Catania. Nelle ultime 4 gare ha una media punti di 8,25

Colpito da un lutto, Gomez dovrebbe giocare lo stesso dallinizio. Izco si allenato ed sulla via del recupero totale, cos come il giocatore aveva auspicato nei giorni scorsi. Montella potrebbe confermare lassetto con cui ha battuto il Novara. PANCHINA 1 Kosicky, 14 Bellusci, 16 Llama, 8 Seymour, 22 Ebagua, 32 Catellani, 19 Ricchiuti. BALLOTTAGGI Izco-Seymour 70-30%; Gomez-Catellani 70-30%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Lodi, Potenza. INDISPONIBILI Campagnolo (10 giorni), Potenza (stagione finita), Biagianti (5 giorni). ALTRI Capuano, Lanzafame, Calapaj, Suazo, Paglialunga, Texeira, Terracciano.

VIII

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 3 MARZO 2012