Sei sulla pagina 1di 40

www.gazzetta.

it mercoled 4 gennaio 2012 1,20


ITALIA

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFER NO 28 TEL. 0262821 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO

anno n Anno 116 Numero 3

LA TENTAZIONE IL TECNICO DEL BARCELLONA: IL PRIMO A SAPERE SARA IL MIO PRESIDENTE

ESTERO 30 AL LIVERPOOL. REAL 32

Guardiola: Non ho firmato E lInter sta alla finestra


3 Pep Guardiola, 40 anni
RICCI, TAIDELLI A PAGINA 7

ManCity riparte senza Balotelli Mourinho rimonta


BOLDRINI ALLE PAGINE 1617

MERCATO MILAN IL TRIANGOLO MILANOMANCHESTERPARIGI

TEVEZ RISPOSTA
IN ARRIVO

Carlos Tevez, 27 anni, argentino del Manchester City. Alexandre Pato, 22 anni, brasiliano. Entrambi sul mercato IORIONEWPRESSE

JUVENTUS Borriello uno scarto come Pirlo...


Conte: Alla fine vedremo chi ha avuto ragione. Pure in estate cera chi ci criticava per Andrea
3 Antonio Conte, 42 anni LAPRESSE
OLIVERO A PAGINA 9

PATO PROPOSTA
3 Alessandro Nesta, 35 anni FORTE

INDECENTE?
Dalla Francia: il Psg offre 40 milioni per il Papero. Il club rossonero: Non lhanno chiesto, per noi incedibile. Intanto lagente dellApache vola da Galliani in Brasile: lobiettivo chiudere entro la Befana

NAPOLI Lavezzi resta tengo Hamsik Vargas super


De Laurentiis: I miei gioielli non si toccano, Maggio ha prolungato fino al 2015. Edu debutta subito in Coppa Italia
G. MONTI A PAGINA 11

NESTA: Io, Ibra, Cassano e le botte


E oggi contro il nemico Leonardo e lamico Ancelotti torna anche Gattuso
BOCCI, FROSIO, LAUDISA ALLE PAGINE 23456

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

Matri a Borriello: Io voglio giocare. Borriello: Giochi pure tranquillo, alle due veline ci penso io

BASKET BOLOGNA TERZA DA SOLA. COLPI IN TRASFERTA PER SASSARI E TERAMO

Milano s, Siena gi: aggancio


LEA7 rischia nel finale ma batte Roma, la Montepaschi ALLE PAGINE 2627 invece si fa beffare in casa da Pesaro
SHOW SABATO BALLANO CICLISMO LA STAGIONE
INIZIATIVE SECONDA USCITA

20 1 0 4>

Milly promuove Rivera, Vieri e Delvecchio


CONTICELLO A PAGINA 39

Dieci domande per scoprire che 2012 sar


SCOGNAMIGLIO A PAGINA 23

Gialappas band Tutto il meglio finalmente in Dvd


A 9.99 in edicola

9 771120 506000

3 Gianni Rivera e Yulia Musikhina

3 Evans e la moglie Chiara BOZZANI

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

PRIMO PIANO LINTERVISTA

Borriello, Forlan, Vargas, Pato, Jo-Jo Cosa cambiato?


Lex romanista avvicina la Juventus al Milan favorito Il Napoli ha centrato un colpo soprattutto per il futuro Fiorentina e Udinese rischiano, la Roma ora funziona
LUCA CALAMAI

3pu dare allInter la spinta Chi


per riconquistare la zona Champions?

Arrivano, non arrivano. Forse arriveranno. Ma, per il momento, Lucas e Casemiro hanno ripreso la preparazione con il San Paolo e Balotelli e Tevez sono ancora prigionieri di Mancini e del City. Il campionato riaffiora in mezzo alle trattative di mercato. Di volti nuovi in campo sabato e domenica ne vedremo pochi. Lo stesso Borriello non dovrebbe prendere parte alla trasferta di Lecce a causa di un problemino fisico. Ma qualcosa si messo e, soprattutto, la sosta natalizia ha permesso agli allenatori di recuperare giocatori importanti. Da dove e da chi si riparte, allora? Proviamo a ricostruirlo in sette domande.

nativa adeguata alla partenza di Etoo era quasi scontato ma il vero Diego altra cosa rispetto al grigio giocatore visto nella prima fase della stagione.

Anche Ranieri ha qualcosa di nuovo da proporre, Diego Forlan. Il campione uruguaiano riparte da otto partite (una sola disputata per gli interi novanta minuti) e un gol. Praticamente niente. Il tecnico nerazzurro si aspetta dal ritrovato Forlan tante reti e tanta qualit. Intorno a un Diego finalmente protagonista Ranieri pu immaginarsi varie formule tattiche: dal classico 4-3-1-2, al 4-2-3-1 fino a un banale 4-4-2. E divertente lidea di unInter camaleonte. Ma lattaccante uruguaiano deve convincere tutti. E in fretta. Che Forlan non fosse unalter-

4 riuscir a conferLUdinese
marsi mina vagante del campionato?

1 pu dare Borriello in pi Cosa


alla Juve?

Conte forse si allargato paragonando lex romanista a Pirlo ma larrivo dellattaccante sar utile per tre motivi: ha lesperienza e la qualit per essere il centravanti titolare di una squadra come la Juve; una prima punta formidabile nel creare spazi per gli inserimenti dei centrocampisti e permetter al tecnico di non spostare Vucinic dalla fascia sinistra. In pi, regala a Conte unarma da usare in corso dopera e cio un attacco a due torri (Matri-Borriello) perfetto per fare breccia contro avversari barricati in area di rigore. La scelta-Borriello un investimento sul presente a conferma che la Juve vuole provare a vincere subito lo scudetto. Unoperazione che avvicina di qualche metro i bianconeri alla favorita Milan.

Perdere ora Pato sarebbe un errore per il Milan: lunica prima punta oltre a Ibra

La squadra di Guidolin riparte senza i suoi africani, assenti per pi di un mese. Fernandes prender il posto di Asamoah e Ferronetti quello di Benatia. Cambi che sicuramente penalizzano i friulani. Per riequilibrare la bilancia servirebbe un salto di qualit di Floro Flores. LUdinese non pu continuare a vivere solo dei gol di Tot Di Natale. Ricordiamo che un anno fa Floro, allora con la maglia del Genoa, segn dieci gol da gennaio ad aprile. Un precedente che pu strappare un sorriso al gelido Guidolin.

numeri& STATISTICHE

lanalisi SETTE DOMANDE ALLA SERIE A

5 Vargas, ultimo colpo Il cileno


del presidente De Laurentiis, pu gi lasciare il segno nel Napoli?

PATO ATTACCANTE MILAN

Forlan deve dare allInter tante reti e tanta qualit: deve convincere tutti in fretta

Vargas pu essere unalternativa per tutti i ruoli dattacco ma, per il momento, viene dopo i tre titolari (Cavani-Lavezzi e Hamsik) e anche dopo la prima riserva, Pandev. Diciamo che Vargas un colpo importante per il presente ma soprattutto per il futuro. Forse nellimmediato Mazzarri avrebbe avuto bisogno di qualche alternativa di maggior valore nel reparto difensivo.

6due squadre romane non Le


hanno operato acquisti: da chi ripartono?

Non ho voglia di smettere E pure il Milan continuer a vincere


Favoriti per lo scudetto e se in Europa non ci fosse il Bara... Ibra come Messi: porta via sempre tre uomini
DIECI ANNI IN ROSSONERO

NESTA

2polemica Pato-Allegri conLa


dizioner i rossoneri?

Ibra rimpiange Cassano e Galliani aspetta lApache. Il vero nodo da sciogliere, per, Pato. Resta o se ne va? E se resta con quale spirito? Da Dubai arrivano segnali di pace. Si dice che il Papero si stia allenando con pi impegno rispetto al passato. Sar titolare contro lAtalanta? Sinceramente non vorremmo essere nei panni di Allegri. Qualsiasi decisione alimenter dibattiti. Perdere ora Pato per sarebbe un errore. Il talento brasiliano pu garantire gol importanti; lunico che pu operare da prima punta al posto di Ibrahimovic e, a differenza di Tevez, pu essere schierato in Champions. Tre buoni motivi per andare avanti, almeno fino a giugno. Intanto si riavvicina alla prima squadra Gattuso. Un ritorno importante.

DIEGO FORLAN ATTACCANTE INTER

Borriello ha esperienza e permette di lasciare Vucinic a sinistra

La Lazio dagli undici giocatori con i quali ha chiuso il 2011. Ma Cisse e Matuzalem sono due riserve in rampa di lancio. La Roma invece ha imparato a fidarsi di Luis Enrique. E il tecnico spagnolo ha finalmente capito che nel calcio italiano lelasticit tattica fondamentale. Il risultato che la squadra giallorossa si parzialmente de-barcellonizzata. E funziona.

7Fiorentina come ridisegneLa


r lattacco dopo la cessione di Gilardino al Genoa?

MARCO BORRIELLO ATTACCANTE JUVE

Delio Rossi orientato a puntare su Jovetic prima punta. Un triplo salto mortale visto che il buon Jo-Jo abituato a partire da una posizione pi defilata. Al suo fianco dovrebbe giocare Cerci. Un esterno travestito da bomber. Doppia scommessa, doppio rischio
RIPRODUZIONE RISERVATA

La presentazione Nel 2002 larrivo a Milano Una nuova maglia per Alessandro Nesta: dal balcone agita i colori rossoneri LIVERANI

Lultimo scudetto Che festa allOlimpico Proprio nel suo primo stadio, Nesta conquista lo scudetto 2011 con il Milan ITALYPHOTOPRESS

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

la scheda
ALESSANDRO NESTA 35 ANNI DIFENSORE

I numeri e i fatti dicono Mourinho. A me piace Guardiola, poi c la vecchia guardia di Ancelotti e ci sono gli emergenti come Allegri e Conte. E poi anche per gli allenatori c la legge della annate: a volte sei il numero uno, a volte nessuno si ricorda di te.
A proposito di annate: forse limmagine di Cassano un po cambiata.

Alessandro Nesta nato a Roma il 19 marzo 1976. Difensore, ha giocato in due sole squadre: Lazio e Milan. In carriera ha vinto 17 titoli compresi 3 scudetti (uno con la Lazio), due Champions (Milan) e 1 coppa Coppe con i romani Brillante anche la carriera in Nazionale (78 presenze). Nesta diventato campione dEuropa con lUnder 21 nel 1996 in Spagna. Dieci anni dopo si laureato campione del mondo. Lundici ottobre 2006, in Georgia Italia 1 3 ha giocato per lultima volta con la Nazionale. Inutili i tentativi per farlo tornare. Nesta ha giocato tre Mondiali ma sempre stato bersagliato dagli infortuni.

Antonio ha fatto un sacco di casini e lo sa, ma in fondo un buono. Se entri nel suo mondo e lo capisci, le cose si semplificano. I litigi con lui durano due minuti: un istintivo.
Anche Ibra un istintivo?

S, discute e dimentica. Qui sono tutti suoi amici.


Magari perch non vogliono essere picchiati.

Ride. E una buona chiave di lettura.


Se viene anche Tevez preparate un ring?

Tevez piccolo, Ibra molto pi grosso. E poi da noi non si mena nessuno. E successo con Onyewu, poi pi nulla.
Lei si mai picchiato con qualcuno?

Ci sono andato vicino spesso, anche con i compagni. Quando il nervosismo in campo aumenta, pu succedere.
Eppure sembra uno cos distaccato

A... DURA

No no, io discuto spesso, con i compagni e con gli avversari. In campo parlo tanto. Parlo poco con i giornalisti, per carattere preferisco stare ai margini.
Che cosa vorrebbe cambiare nella sua carriera?

DAL NOSTRO INVIATO

Vorrei cancellare qualche infortunio. Ne ho avuti troppi.


Al futuro pensa mai?

de. Si pu perdere la forza, la corsa. Non il talento.

Qual il giocatore pi forte con il quale ha giocato?

Allegri sembra quello che ha mandato via Ronaldinho, ha messo da parte la vecchia guardia, ha trattato nel modo sbagliato Pato, trascurato Inzaghi, lasciato andare Pirlo

Ce ne sono stati tanti: Veron, Mancini, Sheva, Kak Pirlo sta nei primi tre. Ronaldo stato il pi forte in assoluto.
Da fuori, come vede la Nazionale nellanno dellEuropeo?

Boh. Per ora no. Prender il patentino di allenatore, comincer da quello di terza.
Si vede allenatore?

A me piacerebbe.
Vorrebbe tornare alla Lazio, e in generale a vivere a Roma?

Chi dice queste cose? Io non le ho mai sentite.


Diciamo che qualcuno le sussurra.

ALESSANDRA BOCCI DUBAI

Prima domanda, prima certezza: Alessandro Nesta non smetter di giocare a calcio alla fine di questa stagione. Andiamo avanti mese per mese e vediamo come va. Non ho voglia di smettere. Fosse stato per gli acciacchi, avrei dovuto farlo dieci anni fa.
Lo chiedevamo perch in scadenza di contratto e pareva di aver capito che non avesse intenzione di continuare.

Io con Allegri mi sono sempre trovato bene. Mi ha sempre fatto giocare e faccio parte anchio della vecchia guardia. Della sua gestione posso dire soltanto belle cose. Se c stata qualche incomprensione con qualcuno, passer.
Thiago Silva con la fascia da capitano lha sorpresa?

Non mi parsa una decisione eclatante. Si tratta di una partita, il capitano Ambrosini e tutti lo sanno.
La Juve dellamico Pirlo in testa la sorprende?

Faccio parte anchio della vecchia guardia, eppure Allegri mi ha sempre fatto giocare

Sta prendendo forma, non c' stato un vuoto generazionale. Ora ha gente come Balotelli, Cassano, De Rossi, Marchisio che pu portarla lontano. Poi, fra vincere e perdere corre un nulla, noi abbiamo vinto il Mondiale ai rigori. Ma la squadra forte.
Corre un nulla anche fra vincere e perdere lo scudetto?

No. Roma la citt forse pi bella del mondo, l ho parenti e affetti, ma sto bene a Milano e vorrei restarci a vivere.
Sorpreso che Maldini non sia ancora rientrato nel Milan?

No, lo scudetto una questione diversa, la Champions un po cos. Contro lArsenal sar una partita tosta, lArsenal pi forte del Tottenham che ci ha eliminato lanno scorso. Per una squadra alla nostra portata, e se ci troviamo nella situazione giusta possiamo andare lontano.
Lei pensa che il Milan possa vincere la Champions?

Pirlo sar sempre un amico, anche se andasse allInter. Il talento non invecchia

Si gode vita e famiglia, prima o poi qualcosa far.


Il calcio italiano diventata una pizzeria o ancora un ristorante di lusso?

A me pare un ristorante. Abbiamo avuto Etoo fino allanno scorso, Ibra ha scelto di tornare. Se il nostro campionato continua ad affascinare i giocatori pi forti, funziona.
Per la verit non sono arrivati molti grandi nomi nuovi.

Ibra basta e avanza.


Nesta, quando sar, come vorrebbe finire la carriera?

Io lintenzione ce lho, ma un rapporto con due parti in causa. A fine stagione parler con il club e decideremo.
Lanno scorso se n andato Pirlo: le manca?

Ci sono rimasto male, ma non me lo sono presa n con Allegri n con Galliani. Arriva un momento in cui bisogna fare delle scelte. I rapporti di lavoro finiscono ed quello che successo a Andrea. Sono contento perch in una grande squadra e lotta per lo scudetto. Andrea sar sempre un amico, lo sarebbe anche se andasse allInter.
Qualcuno lo dava per finito.

Per noi la Juve la squadra pi tosta da affrontare con lInter. Nel caso dellInter lo snodo sar il derby, vincere vorrebbe forse dire dargli il colpo di grazia, se invece vincono loro magari ripartono di slancio. Il Milan resta favorito per lo scudetto, ma la Juve sta lavorando bene e vederla in testa non una sorpresa.
Ci dica allora qualcosa che lha colto alla sprovvista.

Penso che il Milan possa far meglio degli ultimi anni, quando siamo usciti a volte per sfortuna e a volte no. Ma il Barcellona di un altro mondo: anche il Real Madrid ha provato a batterlo in tutti i modi, senza praticamente riuscirci.
Secondo lei il Milan gioca bene?

In modo decente, in fase discendente ma non morto in campo. E credo di avere l'intelligenza per capire quando sar arrivato il giorno giusto.

I gol e l'inserimento facile di Nocerino. E' un buon giocatore, ma neppure lui credo si aspettasse di partire cos forte con il Milan. In generale, non ho visto molte sorprese. Forse sorprendente lUdinese che ha venduto tanto e continua a essere l, anzi fa pure meglio.
Diceva del talento di Pirlo.

Non so chi. Pirlo ha talento naturale e il talento non si per-

Siamo tutti amici di Ibra e non perch picchia. Anchio sono andato vicino alle botte con i compagni

Noi ci divertiamo e penso si diverta anche il pubblico. Il Milan attacca molto.


Ma dicono che imposti tutto su Ibra

Ibra si porta via tre uomini. Secondo lei il Bara senza Messi la stessa cosa?.
Chi lallenatore pi forte del mondo?

Cassano ha fatto tanti casini e lo sa, ma in fondo un buono. Se lo capisci le cose si semplificano

RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

PRIMO PIANO IL RITORNO

9 settembre 2011

24 ottobre 2011

Lo scontro con Nesta e la sostituzione


Nel 2-2 del debutto in campionato contro la Lazio a San Siro, al 20 p.t. Gattuso si scontra con Nesta ed esce per un problema allocchio: finir in ospedale PIERANUNZI

Vedo doppio, ma non mollo


In conferenza stampa a Milanello, Rino spiega che il problema alla vista causato da una paralisi del sesto nervo cranico: Non so quando torner ANSA

Gattuso, chi si rivede


DAL NOSTRO INVIATO

ALESSANDRA BOCCI DUBAI

Via gli occhiali, gi la maschera: Rino Gattuso pronto al rientro. E a disposizione come quasi tutti gli altri, e giocher 45 minuti, ha detto Massimiliano Allegri alla fine dellallenamento. Oggi il Milan scende in campo contro il Paris Saint Germain dellamicone Ancelotti. Non ci sar Adriano Galliani, rimasto in Brasile, a salutare il grande ex. Ma a salutare lallenatore che con il Milan ha vinto due Champions League penser lui, Rino, uno dei suoi fedelissimi negli anni passati al Milan.
Lavoro ok La squadra di Allegri conclude oggi la settimana di lavoro invernale a Dubai, diventata ormai una tradizione. Tutto andato piuttosto bene, i risultati degli allenamenti sono stati quelli che il tecnico si aspettava, tanto che ieri una delle due sessioni di lavoro stata cancellata e la squadra si allenata soltanto nel pomeriggio. Oggi dovrebbe sostenere un allenamento atletico, ma leggero, in mattinata, poi alle 19.30 (16.30 italiane) il test con i parigini al Rashid Stadium, abituale terreno di gioco dellAl Ahli, la squadra di Fabio Cannavaro. E per quanto riguarda il Milan il motivo di principale curiosit rappresentato appunto dal rientro del grande leader rimasto fuori oltre quattro mesi. Quattro mesi Gattuso aveva ottenuto lidoneit sportiva gi a novembre, ma cera molta incertezza sui tempi del rientro, visto che un disturbo al nervo cra-

Sto bene, rientro Ringhio in campo dopo quattro mesi


Non ha pi problemi di vista, Allegri lo schiera per 45 nellamichevole di lusso contro il Psg
COS IN CAMPO AL RASHID STADIUM DIRETTA ALLE 16.30 SU MEDIASET PREMIUM

nico non proprio un malessere abituale dei calciatori. Ora la vista si sistemata, la visione periferica tornata a posto, e lo si visto gi nelle partitelle giocate da Gattuso con i compagni ogni pomeriggio. Il centrocampista era uscito di scena alla prima dei rossoneri in campionato, contro la Lazio e soprattutto allinizio il suo malessere era sembrato di origini incerte, difficile da cogliere e diagnosticare. Da qui tanti dubbi, e lassociazione al caso Cassano che nulla aveva a che fare con i problemi di Rino. Il quale gi pronto per tornare in campo, ma era restato fermo davvero per poco, visto che pur di non perdere la forma aveva corso ogni giorno chilometri prima sul tapis roulant, poi sui prati di Milanello. Un metodo ottimo anche per smaltire la rabbia di dover stare fuori per una causa cos rara.
Fiducia Ma ora Rino c, ed tornato Nesta, mentre in tutti questi giorni rimasto ai box, cio in palestra, Clarence Seedorf, impegnato in un programma preventivo per evitare nuove infiammazioni al ginocchio. Seedorf per ha ripreso a correre, non giocher alla ripresa di campionato con lAtalanta, ma per il derby c fiducia. E sentendo aria di derby, probabilmente anche lultimo appannamento di Gattuso svanir: a giudicare da come ha corso in questi giorni, davvero pronto a tornare al gioco vero, non soltanto a quello delle amichevoli. Sto bene, ma il mio rientro deve essere graduale, ha detto. Conoscendolo, sar difficile frenarlo...

Rino Gattuso, 33 anni, alla tredicesima stagione nel Milan. Coi rossoneri ha vinto 10 trofei tra cui due scudetti e due Champions LAPRESSE

GDS

RIPRODUZIONE RISERVATA

ALLOLIMPICO IL ROSSONERO URL TUTTO IL SUO RISENTIMENTO VERSO IL BRASILIANO

LA RIVELAZIONE A UN GIORNALE SVEDESE


urlare a Leo cosa pensasse di lui: vis-a-vis, perch magari a Rino manca un po di tecnica, ma non certo il carattere, il coraggio o la faccia tosta. Derby di ritorno, il Milan fa tre passi avanti verso lo scudetto affondando 3-0 lInter di Leo: dopo l1-0 di Pato, Gattuso passa davanti alla panchina nerazzurra e sibila proprio uomo di m....
Incontro? Oggi Rino potrebbe ritrovarselo davanti, Leo. A Dubai si gioca lamichevole Milan-Psg: Ringhio c, finalmente; Leonardo non si sa ancora, perch rimasto in Qatar per affari, ma far di tutto per esserci (ci sar di sicuro un altro ex italiano, Jean Claude Blanc, ex a.d. della Juve e ora d.g. dei parigini; Galliani no, in Brasile in vacanza). Molto cambiato, da quel 7 maggio scudettato. Leo ha abbandonato anche lInter per una nuova avventura. E ha scelto un amico in comune. E chiss che Carlett Ancelotti non possa facilitare una stretta di mano.

Lui, Leonardo e il Diavolo storia damore finita male


Il centrocampista non perdona il passaggio allInter dellex allenatore
ALEX FROSIO

Ibra: Tra due anni alleno C.t. dellItalia quotato a 200


Gioco un paio danni e basta. Cos luned Zlatan Ibrahimovic aveva raccontato in unintervista alla Gazzetta dello Sport. Ora lattaccante dei rossoneri rilancia e in unintervista rilasciata al giornale svedese Sportbladet afferma: Non posso sapere che cosa accadr tra due o tre anni. Giocare per pi semplice che allenare. Spero di continuare fino a fine contratto ha dichiarato poi potrei prendere in considerazione la possibilit di fare lallenatore. molto possibile che nel mio futuro ci sia una carriera da tecnico. Zlatan Ibrahimovic a 32 anni potrebbe quindi abbandonare il calcio giocato per fare il grande passo e passare dal campo alla panchina. Lex attaccante di Ajax, Juventus, Inter e Barcellona sembra essersi ispirato allex compagno di nazionale, Henrik Larsson, oggi alla guida del Landskrona Bois, squadra di seconda divisione svedese. Quando giocava, aveva detto che non avrebbe mai allenato, ora invece lo fa, ha sottolineato. E la notizia scatena subito la fantasia dei bookmaker stranieri: Unibet quota a 20 Ibra alla guida di una squadra di Allsvenskan (la massima serie svedese) entro il 2020, mentre per vedere lattaccante svedese su una panchina di una squadra di A pagherebbe 25, stessa quota per una squadra di Premier League. Un incarico nella Liga spagnola dato a 30 volte la posta. Bancata a 50 invece la possibilit di Ibrahimovic alla guida della nazionale svedese, ma i bookmaker azzardano anche lipotesi Zlatan ct dellItalia: improbabile, ma comunque presente in tabellone a 200.

cantonato, un po perch Ringhio aveva patito qualche infortunio e un po perch a un certo punto proprio non lo considerava. Il centrocampista rossonero non glielha perdonata, figurarsi quando se l trovato su quellaltra panchina, a guidare lInter.
Niente scuse Gattuso si becc il deferimento e unammenda da 13 mila euro. A Rino ho fatto lo shampoo. Chiedo scusa allInter, al presidente Moratti e a Leonardo, a cui voglio bene, come amico, disse Galliani. Ma un amore tradito non merita il perdono, e figurarsi se dopo pu esserci ancora amicizia. Ringhio, infatti, per quelluscita infelice non si mai scusato. Del resto, prima della notte romana, aveva gi provveduto a

Luomo del sud non pu perdonare un amore tradito. Quello, e un po di altre cose. Ringhio lo url dalla balaustra dellOlimpico: per festeggiare lo scudetto appena conquistato, certo, ma anche per sfogare il risentimento covato contro Leo. Ex amico, ex compagno, ex allenatore. Leonardo uomo di merda, url Rino Gattuso: Leo, al Milan, lo aveva ac-

Rino Gattuso, 33, con i tifosi LIVERANI

RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

Gennaio 2012

Pronto a giocare sotto il sole di Dubai


Sopra, Gattuso firma autografi ai fan rossoneri nel ritiro di Dubai; a sinistra, si allena con i compagni mentre dei tifosi particolari lo fotografano GETTY

Carlett, riecco il Milan Gioca pure Inzaghi?


Ancelotti debutta da tecnico del Psg contro i suoi ragazzi Un esordio curioso. Il campo mi mancava, lo confesso
DAL NOSTRO INVIATO

soneri non una novit assoluta: da allenatore del Chelsea, Carlo li batt 2-1 a Baltimora, nellestate 2009. Ma ora appena arrivato, cerca punti cardinali, basi per vivere bene questa nuova sfida. E si vedr comparire davanti Gattuso, Nesta, Inzaghi. Ma gioca anche Pippo?.
Punti fermi Il sorrisetto a met

Sul campo E Carletto si mette al

ALESSANDRA BOCCI DUBAI

Ha cominciato nello spogliatoio andando sul classico: Volare, Azzurro e Osole mio (al Psg si usa cos, ogni nuovo arrivato deve cantare una canzone). Ha cominciato con i giornalisti andando sul superclassico: Non ho parlato con i francesi, non posso parlare con voi. I francesi, si sa, son suscettibili da tempo, soprattutto se si tratta di prodotti italiani. E Carlo Ancelotti un prodotto italiano certificato, con tanto di bollino blu. Pazienza se adesso si tratta del blu del Paris Saint Germain. Tanto era blu anche il Chelsea.
Numero uno Ancelotti avrebbe voluto rimanere in Inghilterra. Il calcio inglese gli entrato nel sangue e quando parla della Premier gli brillano gli occhi. Ma il destino lo porta a Parigi, a un progetto che gli piaciuto perch gli arabi vorranno spendere bene e gli obiettivi sono fissati: un attaccante, un centrocampista, un terzino sinistro. Sullattaccante, indicazioni precise anche se non ufficiali: Ancelotti e Leonardo puntano Pato, ma soltanto se il Milan si decidere a metterlo ufficialmente sul mercato. Situazione che impensabile si veri-

lavoro a modo suo, con quel fare sornione che sa un po di commissario Maigret. Confesso, il campo mi mancava. Sta studiando il francese da un mese, con s ha portato il vice Mauri, che parla bene la lingua. Ha trovato e tenuto Castellazzi, ex Milan, e Makelele, che ha scelto come vice per la sua autorevolezza nello spogliatoio. Pensa di cambiare

Rispetta lusanza ed entra nello spogliatoio cantando Volare, Azzurro e Osole mio

Chiede della cucina rossonera e di cosa hanno mangiato a San Silvestro


Carlo Ancelotti, 52, con il presidente del Psg Nasser Al-Khelaifi AFP

fichi, almeno che non forzi la mano in qualche modo l'entourage del giocatore che pi volte ha precisato di voler restare a Milano. Il Paris Saint Germain resta in attesa, Leonardo probabilmente resta a Doha (potrebbe arrivare a Dubai oggi per la partita, ma difficile)

a lavorare, dice lui. Forse a incontrare qualche procuratore, oltre ai potenti del Qatar. Che ad Ancelotti hanno messo in mano un club quasi sparito dalla geografia europea negli ultimi dieci anni, con un obiettivo: tornare subito in Champions League.

qualcosa, anche se oggi al cospetto del Milan si presenter con il 4-2-3-1 usato dal predecessore. Emozionante incontrare il Milan, ma pi che altro in questo caso curioso. Curioso che debba cominciare proprio cos una nuova avventura, dice. Ancelotti contro i ros-

sempre lo stesso, il fisico quello un po pi asciutto ritrovato negli ultimi tempi. Il blu della tuta del Paris fa bene alla linea e Ancelotti appare in gran forma. Chiacchiera dei cuochi del Milan, vuole sapere che cosa si mangiato in ritiro a San Silvestro, lui che ha fatto lultimo dellanno da solo, a Parigi, con una firma ancora fresca sul ricco contratto del Psg. Altri ricchi contratti invece sono sfumati. Beckham purtroppo faceva fatica a spostare tutta la famiglia, dice Carletto. Beckham che aveva conosciuto praticamente qui a Dubai tre anni fa e che in pochi giorni era diventato uno del gruppo, un uomo chiave. Becks che invece rester in California dove la moglie Victoria e i figli si trovano bene, e dove lo hanno di nuovo coperto di dollari. A Carletto restano altri nomi di carissimi ex: Kak (non parlo di giocatori di altre squadre) e appunto Pato, leterno bambino nel quale Ancelotti continua a riporre una fiducia infinita, come il giorno che disse: Prestissimo vincer il Pallone doro. Prestissimo sembrerebbe gi tardi, se non fosse che Pato ha 22 anni. E a Carletto farebbe molto comodo per iniziare un nuovo ciclo in blu, a Parigi, unaltra capitale da conquistare. Ma per ora preferisce parlare di ristoranti e bistecche. Se d indicazioni di mercato ai cronisti italiani, i francesi lo fanno subito a fette.
RIPRODUZIONE RISERVATA

USCITO IL 2 DVD

IN EDICOLA IL 2 LIBRO

Mai dire Story: Lisci di periferia con la Gialappas

Campionato io ti amo: il turno degli Anni 90

Da ieri in edicola il 2 dvd della collezione Mai dire gol, lesclusiva raccolta che propone il meglio di 25 anni di risate attraverso una collezione imperdibile di personaggi leggendari della fortunata trasmissione della Gialappas Band. Per 9,99 euro, pi il prezzo del giornale, potrete gustarvi, fra le altre, le gag di Micio, Piccinini, Medioman, il Gollonzo, Allimprovviso uno sconosciuto, Liscio di periferia e Fenomeni parastatali.

Dal 31 dicembre in edicola, il 2 libro della collana Campionato io ti amo: gli Anni 90. Nella collana sono raccontati gli ultimi 40 anni del campionato italiano: numeri, classifiche e foto imperdibili dei protagonisti del campionato pi bello del mondo. Nella prima uscita (gi in edicola dal 24 dicembre) gli Anni 80, mentre il 3 numero, gli Anni 2000, uscir il 7 gennaio prima di concludere con gli Anni 70 dal 14 gennaio.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

I CASI DEL MERCATO

Tevez ora Pato oro


Milan-City, blitz per chiudere Psg: per il Papero 40 milioni
Lagente di Carlitos vola da Galliani in Brasile: si pu fare entro la Befana Dalla Francia: Con 61,5 milioni gli sceicchi vogliono Kak e il milanista La.d. rossonero frena: Leo e Carlo non me lhanno chiesto: incedibile

I NUMERI

CARLO LAUDISA twitter@carlolaudisa MILANO

milioni offerti dal Psg al Milan per avere Pato. Questa sarebbe la roboante proposta arrivata da Parigi secondo la France Press.

40

milioni fissati per il riscatto di Tevez da parte del Milan. La proposta gi stata avanzata al Manchester City.

24

Il Milan annusa larrivo di Carlitos Tevez, mentre tiene sempre pi banco linteresse del Psg per Pato. E con una disponibilit di 40 milioni del club francese per chiudere loperazione. Sulla rotta Milano-Parigi-Manchester sintrecciano gli indizi. Senza trascurare i riscontri che provengono da Dubai, Doha e Rio de Janeiro. Un romanzo di mercato affascinante fra illazioni, smentite e verifiche incrociate. Mettiamo, allora, un po di ordine.
Avanza Tevez Anche ieri Kia Joo-

Braccio di ferro: Mancini spinge il campione argentino verso lInter Ma lagente di Tevez assicura: Noi stiamo trattando solo con il Milan

Tevez deciso Informato delle pressioni di Mancini perch lui vada allInter, Tevez stato molto fermo: non accetter mai una destinazione gradita al suo nemico. E completa il quadro Kia Joorabchian: Non abbiamo parlato con lInter e non sono in programma contatti. Lunica societ che tratta Tevez il Milan. Cos in casa rossonera regna lottimismo e non sesclude che il grande annuncio arrivi davvero per la Befana, ancor prima del rientro di Adriano Galliani a Milano, previsto per sabato. Il budget Mentre i rossoneri pre-

Kak, 29 anni
IMAGE

rabchian, lagente dellargentino, ha avuto nuovi contatti con il City. Nonostante in Inghilterra aspettino una visita del d.t nerazzurro Marco Branca, il rappresentante dellApache convinto di poter ottenere a breve il sospirato assenso della societ dello sceicco Mansour. E non finisce qui. Il manager anglo-iraniano partito per il Brasile, destinazione San Paolo. Vale a dire a solo unora di volo da Rio de Janeiro. E l c la.d. rossonero Adriano Galliani, pronto a controfirmare lattesissima intesa con la societ inglese. E ormai una questione di sfumature.
La terza via Il Milan insiste

LANNUNCIO

E Leonardo rivela Beckham non verr al Psg

gustano il grande colpo in entrata, da Parigi arriva una notizia che merita attenzione. A rilanciarla lagenzia France Press ed circostanziata: Fonti vicine alla Qatar Sport Investements (fondo proprietario del Psg) sono pronti 61,5 milioni di euro per portare Pato e Kaka a Parigi. Facendo un po di divisioni sono 40 i milioni stanziati per il Papero e il resto per Ricardinho. E non un mistero che Ancelotti e Leo puntino tanto su questaccoppiata.
La frenata Dal Brasile, per,

per il prestito con diritto di riscatto per 24 milioni di euro, i Citizen premono per un prestito con obbligo. Ma sta per spuntare una terza via che vada incontro alle esigenze dei due club. E nel frattempo a Buenos Aires sta intensificando gli sforzi per rimettersi al passo: con due allenamenti al giorno Carlitos ce la sta mettendo tutta per recuperare il tempo perduto da settembre in poi. E le buone nuove da Manchester lo invogliano a dare il massimo.

David Beckham (nella foto AFP) non andr al Paris Saint Germain. Lo ha affermato ieri il direttore sportivo del club francese Leonardo nel corso del ritiro della squadra in Qatar. Lui (Beckham, ndr) non verr al Psg ha detto Leonardo alla stampa brasiliana per motivi familiari. Il 31 dicembre si chiuso il contratto della stella inglese con il club americano dei Los Angeles Galaxy. A questo punto desta curiosit capire dove finir lex giocatore del Milan attualmente senza squadra.

Adriano Galliani giura che questofferta non mai arrivata. Parlo sia con Leonardo che con Ancelotti e nessuno dei due mi ha mai chiesto Pato. E non solo: per il Milan il giocatore incedibile. Quindi queste notizie non sono veritiere. Ne prendiamo atto, ma questa vicenda avr degli sviluppi. Di certo non oggi a Dubai, Leo rimasto a Doha e Gilmar Veloz, agente di Pato, in Brasile. Non lora.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Carlos Tevez, 27 anni, e Alexandre Pato, 22


FOTOPRESS-ANDREOLI

IL PADRONE DEL PSG IL FIGLIO DELLEMIRO SI METTE IN LUCE CON IL PALLONE IN VISTA DEL MONDIALE 2022

Al Thani alla conquista del calcio a colpi di barili


Lo sceicco del Qatar grazie al petrolio fa dellEuropa la sua riserva di caccia
ALESSANDRO GRANDESSO PARIGI

glio dellEmiro, lui che prender in mano le redini del Qatar quando il padre far un passo indietro. Nel frattempo, Al Thani Jr. usa la passione per il calcio come palestra di potere. Lacquisto del Psg un modo per mettersi in luce.
Reale A 31 anni, due mogli, quattro figli, lo sceicco Al Thani pilota la strategia sportiva del Qatar come un ministero degli esteri. Una gestione accurata, frutto di uneducazione alloccidentale, maturata sui banchi della prestigiosa Sandhurst, laccademia militare dei principi William e Harry. Solo un paio delle sue numerose amicizie di prestigio e in-

fluenti, dove figura il rapporto speciale con Nicolas Sarkozy, presidente della Francia e tifoso del Psg. stato il capo dellEliseo a spingerlo a rilevare il club della capitale dopo averlo nominato grandufficiale della Legione donore nel 2010.
Impero Cos, il Psg si trasforma-

bene impararlo per intero, il suo nome, perch destinato a mutare il profilo calcistico europeo, a colpi di milioni di euro e con sfrenata ambizione. Si chiama Tamim bin Hamad Al Thani, sceicco, principe erede. Fi-

to in vetrina internazionale dellazione sportiva qatariota in vista del Mondiale 2022, ottenuto dallo stesso Al Thani che guida il Comitato olimpico qatariota dal 2001. Una delle tante occupazioni del giovane principe, membro del Comitato olimpico internazionale, ma anche vice presidente della Qatar Foundation che

sponsorizza il Barcellona, guida delle forze armate del Qatar e soprattutto presidente del Qia, Qatar Investment Authority, il fondo sovrano di Doha a cui fanno capo attivit e partecipazioni per oltre 40 miliardi di euro: dalla Volkswagen alla Walt Disney, dagli Harrods a hotel e propriet di lusso in Francia, passando per incursioni in colossi del nucleare e dellenergia. Un pozzo senza fondo creato grazie al gas naturale liquefatto di cui il Qatar detiene un terzo delle riserve mondiali. E da cui attinge anche il Qsi, il fondo voluto dallo stesso sceicco per fare dellEuropa una riserva di caccia sportiva. A cominciare dal Psg.

Obiettivi Un club affidato al rampante Nasser Al-Khelaifi, ex tennista come Al Thani, poliglotta come lo sceicco a suo agio tra inglese, francese e tedesco, capo di Al Jazeera Sport e presidente della Federazione tennistica locale. Un manager di 38 anni cui spetta il compito di trasformare in realt i desideri del principe appassionato di auto sportive di lusso e che ieri ha incontrato Carlo Ancelotti a Doha, assistendo allallenamento del suo giocattolo preferito che intende fare bello con nomi altisonanti per presentarlo al mondo occidentale come esempio di savoir faire, ma qatariota.

Tamim Al Thani, 31 anni REUTERS

RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

I NUMERI

4 Guardiola

SU GAZZETTA.IT

le presenze di Pep Guardiola con la nazionale spagnola. Per lui cinque reti. Sono invece 7 i gettoni con la rappresentativa della Catalogna

47

titolo con la Spagna. Loro olimpico vinto proprio nella sua Barcellona, nel 1992

indeciso C Moratti alla finestra


Il tecnico, da sempre pallino del numero uno dellInter: Non so se resto al Bara
FILIPPO MARIA RICCI LUCA TAIDELLI

Oggi la videochat sul mercato alle ore 15.30


Appuntamento oggi alle ore 15,30 per la videochat sul calcio mercato. Il nostro esperto Carlo Laudisa (insieme a Nathalie Goitom) risponder alle vostre domande sui colpi allorizzonte sino al 31 gennaio.

Gazzetta.it
Gazza

T f v

club italiani di cui ha indossato la maglia: Brescia e Roma

2 5

allenatori che come Guardiola hanno vinto la Champions da giocatori e poi in panchina: Muoz, Trapattoni, Cruijff, Rijkaard e Ancelotti

Massimo Moratti aspetta, come aspettano i quasi 200.000 soci del Bara e i milioni di tifosi blaugrana sparsi per il mondo. Tutti aspettano che Pep Guardiola sciolga le riserve e annunci cosa far tra luglio 2012 e giugno 2013 (visto che abituato a firmare contratti annuali). Ma Pep non decide, e la sua indecisione solletica il presidente dellInter e tiene in ansia il mondo blaugrana, che non pu nemmeno pensare di perdere il proprio guru super vincente.

IL FUTURO DI PEP

Frasi e pressione Come ogni anno, in questo periodo monta la pressione popolare per il rinnovo di Guardiola. Ieri, nella sua prima apparizione in sala stampa post vacanze, Pep stato di poche parole. Due frasi secche che non hanno certo iniettato fiducia nelle vene di chi vede Bara: Tranquilli, so quello che faccio e Se avessi preso una decisione il presidente sarebbe il primo a saperlo. Poi i complimenti a Bielsa, indicato come suo possibile successore, e le distanze prese dal Manchester United: Ferguson ha detto che vuole restare altri 2-3 anni, e poi sceglieranno uno che conosce bene il club. La prima frase ha indotto i media catalani (che da giorni danno il rinnovo come quasi certo) a un cauto ottimismo, ed stata decrittata come un non vi lascio a piedi. La seconda conferma che la partita sul proprio futuro allinterno della testa di Guardiola ancora in pieno svolgimento. Quel prurito In autunno Pep aveva una gran voglia di mollare. Non perch le cose vadano male, figurarsi. Piuttosto per una voglia di staccare da una routine tanto vincente quanto logorante. In caso di addio al Bara le offerte non mancherebbero (occhio pure al Chelsea) ma lipotesi pi probabile sembrava quella di un anno sabbatico. Il tremendo crescendo che ha accompagnato la fine del 2011 blaugrana per ha complicato ulteriormente la riflessione di Guardiola. Lennesimo ceffone inferto al Real Mou, la vittoria

Sergio Aguero, 23 anni REUTERS

I GOL DELLA PREMIER GUARDA LA SFIDA CITY-LIVERPOOL


Pep Guardiola, 40 anni, allena il Barcellona dal luglio del 2008 PHOTOVIEWS

So bene quello che faccio. Bielsa mio successore? Ha doti indubbie. Come Ferguson

sul Santos e paradossalmente soprattutto il 9-0 allHospitalet in Copa del Rey, hanno mostrato ancora una volta a Guardiola che la squadra non solo non appagata, ma ha una fame da lupi (e giovani fenomeni da lanciare). Da qui le difficolt ad abbandonare una nave non solo solida, comoda e spettacolare, ma anche piena di futuro.
Moratti alla finestra Guardiola non ha deciso, quindi Moratti ha tutto il diritto di stare alla finestra. Perch Pep da tempo il suo pallino. Quando stata certa la partenza di Mou, dopo il trionfo Champions del maggio 2010, il presidente nerazzurro ha subito pensato al-

lex giocatore di Brescia e Roma. E lo stesso successo anche a inizio 2011, prima che il catalano decidesse di rinnovare per unaltra stagione con il Barcellona. E allInter, dopo laddio di Leonardo, sono arrivati Gasperini e Ranieri, che ha firmato un biennale e gode della piena fiducia di Moratti. Un grande club per deve sempre cautelarsi e i dirigenti nerazzurri negli ultimi tempi hanno fatto un sondaggio importante con Luciano Spalletti, legato allo Zenit sino a giugno. Con il tecnico toscano potrebbe esserci stato addirittura qualcosa in pi di semplici parole. Detto questo, chiaro che se tra un mese Pep ufficializzasse laddio dal Barcellona, tutti gli scenari cambierebbero. Il pallino di Moratti infatti resta lui, Guardiola. E pur di averlo il numero uno nerazzurro potrebbe adeguarsi ai desiderata del tecnico, cui pi che vincere facile interessa un progetto serio da costruire negli anni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

In Inghilterra non si fermano mai e anche ieri sera si sono giocate tre partite di Premier League, in particolare spicca la sfida dellEtihad Stadium fra il Manchester City di Roberto Mancini e il Liverpool guidato da Kenny Dalglish. Lintensit del calcio inglese sempre uno spettacolo da non perdere e in pillole su GazzettaTv trovate il meglio dei match.

SERATE A DUBAI JUVE SUI GRATTACIELI MILAN IN CROCIERA


Al caldo degli Emirati Arabi, il gruppo rossonero e quello bianconero passano anche piacevoli serate. E cos potete vedere il filmato di tutto il Milan a cena su un battello, firmando autografi per i tanti appassionati. Mentre la Juve sale sul grattacielo pi alto del mondo, il Burj Khalifa, che sfiora i mille metri. Da casa Milan fanno sapere che lass erano saliti un anno fa.

GDS

AFFARI ALLESTERO OFFERTA DEL BETIS SIVIGLIA PER RICARDO COSTA. SPORTING LISBONA VICINO A LABYAD

United su Gaitan e Xhaka Sissoko verso Wolfsburg


Il mancino ivoriano prossimo alla firma con i tedeschi LAston Villa prende Stevens. Farfan-Schalke: rottura
MATTEO BREGA

Jefferson Farfan, 27 anni EPA

Enda Stevens, 21 anni AP

Nicolas Gaitan, 23 anni EPA

Kevin Strootman, centrocampista mancino del Psv seguito anche dallInter, stato agganciato dal Borussia Dortmund che deve per scontrarsi con la valutazione di 8 milioni di euro. Potrebbe lasciare presto Eindhoven anche il talentino Zakaria Labyad (origini marocchine, ma

nato a Utrecht), esterno offensivo del 93 vicinissimo ormai allo Sporting Lisbona che gli ha proposto un quinquennale.
Scadenza illustre In Germania

situazione congelata per Jefferson Farfan che va in scadenza a giugno: Non so cosa sar del mio futuro. Se fosse vera lindiscrezione riportata dal Bild (il peruviano avrebbe chiesto 14 milioni di bonus gi alla

firma per il rinnovo) il suo destino sarebbe lontano da Gelsenkirchen. Il Manchester United ha messo gli occhi su Nicolas Gaitan, talento mancino del Benfica che lo ha acquistato dal Boca Juniors nellestate 2010, e su Xhaka del Basilea (nome noto anche in Italia). Potrebbero essere due delle prime pedine su cui puntare per il futuro dei Red Devils. I Diavoli Rossi devono per

Barcellona e Psg si buttano su Morrison, il nuovo talento del vivaio di Ferguson

stare attenti perch, secondo la stampa inglese, Barcellona e Psg potrebbero soffiar loro dal salotto di casa Ravel Morrison, trequartista del 93 cresciuto proprio nello United.
Affari In Inghilterra lAston Villa ha ufficializzato lacquisto dellirlandese Enda Stevens (classe 90), difensore centrale o esterno basso mancino, prelevato dallo Shamrock Ro-

vers per poco meno di 300 mila euro. Ibrahim Sissoko dellAcademica prossimo alla firma con il Wolfsburg. Infine, dalla Spagna, ecco che il presidente del Valencia Manuel Llorente conferma la trattativa con il Betis Siviglia per la cessione del centrale Ricardo Costa: Ne stiamo discutendo, anche se vorremmo che restasse con noi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MERCATO

Lucas-Inter
Laddio a Zarate: la chiave per avere subito il brasiliano
Moratti potrebbe assicurarsi Juan Jesus gi a gennaio, girandolo al Chievo o al Bologna
ANDREA ELEFANTE MILANO

Il brasiliano Lucas, 19 anni, amante degli strumenti a percussione IPP

Lucas Moura allInter a gennaio: non facile, ma si pu. Dipende anzitutto da qualche incastro di mercato giusto, e poi da un eventuale exploit di Moratti: in due parole, pu dipendere da Zarate e dal derby che verr.
Il dilemma di Lucas Perch non

cas, prima di arrivare in Europa, vorrebbe provare a vincere la Libertadores e poi lOlimpiade con il Brasile. Non a caso ieri, sul sito del San Paolo, ha rassicurato i tifosi: Vedranno un Lucas pi motivato, con pi allegria e voglia di giocare a calcio. Cose che si dicono, ma resta vero che Lucas non ha tutta questa fretta di approdare in Italia.
Bloccato per luglio Ma anche

Bozzo lavorer per una cessione anche allestero. Altrimenti via Castaignos
dare ulteriore slancio alla rimonta di dicembre potrebbe convincere il club sullopportunit di un investimento importante e immediato. Ma ancora pi convincente potrebbe essere lintroito di una cessione, e lInter, a questo punto, non avrebbe problemi a mettere sul piatto Zarate.
Incontro Bozzo-Zarate Quale piatto? Magari, dopo la cessione di Gilardino, la Fiorentina di Delio Rossi. Ma il procuratore dellargentino Beppe Bozzo, che domani approfondir il discorso con il suo assistito, dal-

lInter ha gi un mandato per considerare, se non agevolare, anche eventuali ipotesi di cessione allestero. Nellattesa, la certezza che lInter, a certe condizioni, si predisposta a rinunciare gi a gennaio a una delle sue punte. Se non sar Zarate, sar Castaignos, ma tassativamente solo in prestito: Cesena e Bologna si sono gi prenotate, ma c un forte interessamento anche dellEverton.
Juan Jesus in tandem E se Lucas non arrivasse subito? A quel punto, pi che su un giocatore offensivo, lInter potrebbe concentrarsi su un centrocampista: in Brasile il d.s. Ausilio ha visto, e avviato contatti, per Romulo (Vasco da Gama), Ralf e Paulinho (Corinthians); Kucka (Genoa) resta unipotesi anche per limmediato, ma solo in prestito. Sempre in stand by, invece, il centrale difensivo Juan Jesus,

facile? Anzitutto perch Lucas costa tanto: difficilmente meno di 25 milioni, anche se poi et (19 anni) e ingaggio (circa 2,5 milioni) del giocatore sarebbero in linea con una filosofia di mercato che intende puntare su giovani talenti che permettano anche di abbassare il monte stipendi. Ma non facile anche perch Lu-

lInter non detto ne abbia cos tanta. Su Lucas si gi mossa con i tempi giusti: ora potrebbe decidere di affondare il colpo gi a gennaio, ma solo per bloccare Lucas e assicurarselo per luglio. Altrimenti, due alternative: convincere il San Paolo a cederlo subito con una formula che consenta il pagamento del cartellino pi avanti, oppure decidere di fare un sacrificio in tempi brevi. Vincere il derby del 15 gennaio e dunque

che sicuramente arriver in estate (tre centrali nerazzurri sono in scadenza di contratto: Chivu, Cordoba e Samuel), ma non necessariamente subito, tanto pi se lInter avr bisogno di tenere libera fino allultima una casella per un extracomunitario. Anzi, per non perdere tutto il terreno gi guadagnato nella trattativa con lInternational Porto Alegre, si sta valutando anche lipotesi di assicurarsi comunque subito il giocatore, girandolo nel frattempo ad un club italiano (Chievo o Bologna).
Caldirola verso Brescia Trattative in uscita: lInter terrebbe volentieri in casa Viviano, che per scalpita per giocare da febbraio a maggio e pu interessare al Palermo. Caldirola, con lok del Cesena, vicino al Brescia, destinazione da lui preferita rispetto al Bologna.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VERSO IL PARMA DOPPIO ALLENAMENTO PER IL RESTO DEL GRUPPO

Ora Sneijder va di corsa Scatta loperazione derby


Lavoro specifico per tornare in gruppo marted e sfidare il Milan il 15

(Barcellona). Wes si piazzato settimo, mentre Diego Forlan al nono posto.


Verso il Parma Il resto dei compagni invece ieri hanno svolto lunico doppio allenamento della settimana, mentre oggi proveranno il nuovo terreno di San Siro, reduce dallennesima rizollatura. In mattinata aveva lavorato a parte (individuale programmato) Giampaolo Pazzini, in gruppo invece nella seduta pomeridiana in cui hanno fatto un differenziato Cambiasso, Forlan, Poli e Stankovic. Tutti saranno comunque a disposizione per la sfida di sabato sera contro il Parma. Uniche eccezioni, oltre a

SECONDO STOP
Wesley Sneijder sta recuperando dal secondo infortunio muscolare di questa stagione 23 settembre Nella rifinitura prima del match di Bologna, quello che segnava lesordio di Ranieri sulla panchina dellInter, lolandese si procur un risentimento alladduttore della gamba destra. Torner in campo il 18 ottobre a Lilla, in Champions 19 novembre Il secondo infortunio arriva nel riscaldamento prima del fischio dinizio di Inter-Cagliari. A caldo non sembra nulla di grave, invece lesame rivela uno stiramento di secondo grado al retto femorale della stessa gamba. Se Wes torner nel derby, sar stato fuori due mesi scarsi

PRIMAVERA

Incidente in A1 Baby Falasca che spavento


Un grande spavento, poi rientrato con il passare delle ore. Gianmarco Falasca, 18enne centrocampista romano appena arrivato nella Primavera dellInter, attorno a mezzogiorno rimasto vittima, assieme alla fidanzata, di un incidente stradale sullautostrada A1.
Colpo di sonno Il giovane talento, che dopo due scudetti consecutivi in giallorosso aveva deciso di seguire in nerazzurro lallenatore Andrea Stramaccioni, si ribaltato con la sua Renault Clio allaltezza di Ossago, in provincia di Lodi, mentre percorreva lautostrada del sole in direzione nord. I due ragazzi provenivano proprio dalla capitale e Falasca si stava recando agli allenamenti a Interello. Viaggiava perci gi da diverse ore e un colpo di sonno gli ha fatto perdere il controllo dellauto. Grande spavento Lutilitaria andata a sbattere contro il guardrail della corsia demergenza, dove lhanno trovata i soccorritori arrivati sul posto. I due fidanzati sono stati trasportati per accertamenti allospedale Maggiore a Lodi e poi dimessi. Il ragazzo stato subito contattato anche dal medico della Primavera nerazzurra e dallo stesso Stramaccioni, che gli hanno dato alcuni giorni di riposo. Alla fine insomma tutto si risolto con un grande spavento.

Wes su Twitter: Sto bene. I compagni oggi testano il nuovo terreno di S. Siro In attesa dellolandese, avanti con il 4-4-2 E Alvarez si candida dal 1
DAL NOSTRO INVIATO

LUCA TAIDELLI APPIANO GENTILE (Como)

campo proprio nella sfida senza ritorno, se lInter vuole davvero inseguire il sogno scudetto.
Operazione derby Sneijder ieri ha svolto una seduta differenziata, in parte sul campo, con un lavoro aerobico e cambi di ritmo. Il suo programma prevede allenamenti individuali almeno sino allinizio della prossima settimana. Tra marted e mercoled poi lolandese torner in gruppo per forzare i ritmi ed essere a disposizione di Ranieri per la gara contro i rossoneri.

Wesley Sneijder che corre alla Pinetina limmagine dellInter che aumenta lintensit del lavoro in vista di una ripresa che non ammette passi falsi. Dopo che lesame cui si era sottoposto luned aveva accertato la completa cicatrizzazione della lesione al retto femorale della gamba destra, ieri lolandese ha iniziato loperazione derby. Nel mirino infatti c il ritorno in

Twitter e playmaker Ieri, attraverso twitter, il 27enne di Utrecht ha fatto sapere ai suoi fan di essere appena tornato da una giornata di allenamenti: sto bene. Pronto per una cena fatta in casa. Come annunciato dal sito nerazzurro, Sneijder tra laltro entrato nei top 10 del Worlds best playmaker, la classifica dei creatori di gioco stilata dallIffhs, lIstituto di storia e statistiche del calcio. Una giuria di giornalisti ed esperti di 81 paesi ha decretato la vittoria di Xavi

Wesley Sneijder, 27 anni, al lavoro ieri. Si era infortunato al retto femorale il 19 novembre scorso INTER.IT

Sneijder, Muntari - che domani risponder alla convocazione del Ghana per la Coppa dAfrica -, Chivu (lunico che potrebbe provarci per sabato) e Jonathan, che anche ieri si sono limitati a un recupero agonistico. Nella sfida 11 contro 11 di oggi a San Siro si incominceranno a intuire gli orientamenti di Ranieri in vista del Parma. Aspettando Sneijder, quasi certa la conferma del 4-4-2, con Alvarez probabile titolare dopo la buona prova di fine anno contro il Lecce.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCATO
STRATEGIE BIANCONERE CHIESTI UNDICI MILIONI, MAROTTA NON VUOLE ANDARE OLTRE GLI OTTO (BONUS COMPRESI)

Il Siviglia alza il tiro per Caceres, ultimatum Juve


Otto giorni al club spagnolo. Se salta, il posto da extracomunitario a Guarin o Kolarov
MIRKO GRAZIANO MILANO

Il Siviglia alza la posta per Caceres. Chiede complessivamente non meno di 11 milioni. La Juventus disposta ad arrivare invece a non pi di 8, bonus compresi e formula del prestito oneroso con diritto di riscatto obbligatorio s, legato per al raggiungimento della Champions League. Di fatto,

Marotta ha gi lokay del giocatore, che attraverso il suo entourage ha pi volte manifestato il gradimento nei confronti del club bianconero. Fattore, questultimo, sicuramente importante, anche se non decisivo con il Siviglia, club tradizionalmente ostico in fase di trattativa. Cos, nel frattempo la Juve si muove per piste alternative. Dietro, potrebbe tornare di moda Bocchetti, o addirittura anche Kolarov, esterno serbo del Manchester City. Extracomunitario lex della Lazio, Bocchetti lascerebbe invece aperta lipotesi Guarin. Gi, perch a centrocampo i vertici di corso Galileo Ferraris continuano a monitorare la situazione del 25enne colombiano del Porto. Anzi, proprio in queste

ore sarebbe allo studio un piano economico da presentare al presidentissimo Pinto da Costa. La Juve pronta ad arrivare a 11 milioni, gli stessi soldi spesi la scorsa estate per Arturo Vidal. Al momento i portoghesi chiedono 13 milioni. Ci sono margini importanti per aprire una trattativa molto seria, eventualmente anche in proiezione giugno. E se il Siviglia non si sbriga a dare una risposta ad Agnelli e Marotta, la virata bianconera potrebbe essere di quelle senza ritorno sul tavolo Caceres. Limpressione che a Torino siamo disposti ad aspettare ancora una settimana al massimo. Capitolo Pizarro: Juve e Roma si sentiranno fra venerd e sabato per un ulteriore aggiornamento, an-

che se un accordo di massima c gi fra tutte le parti. Il fatto che a questo punto il cileno dovr pure lui aspettare gli sviluppi della trattativa Caceres.
Melo al veleno Di sicuro, nel cen-

trocampo della Juventus non ci giocher pi Felipe Melo, che dalla Turchia spazza definitivamente qualsiasi ipotesi di ritorno a Torino. Mai pi alla Juve dice il brasiliano al quotidiano turco Milliyet . Non mi piaceva giocare in quel club. Ho sempre fatto del mio meglio, ma i tifosi mi criticavano molto e mi hanno fatto vivere un periodo durissimo. Ora sono sereno al Galatasaray, amo questa squadra e sono finalmente felice.
Fredy Guarin, 25 anni EPA Martin Caceres, 24 anni AP
RIPRODUZIONE RISERVATA

HA DETTO

d
S

I NUMERI

4 Non ho mai
LEX GIALLOROSSO

Su Borriello Ci auguriamo di aver visto in Marco le stesse cose che avevamo visto in Pirlo. Abbiamo comunque fatto tutte le necessarie valutazioni

le gare senza sconfitta in questa stagione per la Juventus, appunto imbattuta in campionato.

16

rifiutato lofferta bianconera


Ai tifosi voglio parlare coi fatti...
DAL NOSTRO INVIATO

S
Concorrenza Reazioni negative per la troppa concorrenza in avanti? La Juventus una grande squadra, qui il posto non pu essere garantito per nessuno
Giorgio Chiellini e Antonio Conte ieri pomeriggio durante la conferenza stampa ufficiale della tourne araba

la media voto di Claudio Marchisio, migliore bianconero in questa stagione, terzo assoluto in Italia dietro a Ibrahimovic (il migliore) e Palacio.
Decideremo se e come intervenire considerando la competitivit degli altri reparti. La filosofia della Juve, comunque, molto chiara: arriva solo chi pu aumentare la qualit del gruppo.
Ieri lei salito sul Burj Khalifa, lanno scorso laveva fatto Allegri. Magari porta bene...

6,6

DUBAI

S
Corsa scudetto Non siamo lunica avversaria del Milan per lo scudetto. E comunque non vero che chi fa le Coppe svantaggiato

Conte: Borriello scarto del Milan? Lo era pure Pirlo


Il tecnico della Juve: Alla fine vedremo chi ha ragione. Pure in estate cerano critiche...
DAL NOSTRO INVIATO

Non lo sapevo, ma lo prendo come buon auspicio. Abbiamo vissuto cinque mesi splendidi, ma c ancora tanto da lavorare.
Sempre Allegri ha detto di considerare decisivi i prossimi due mesi, quelli che precedono linizio della seconda fase delle coppe. E daccordo?

i gol di Marchisio, cannoniere stagionale della Juve. A una lunghezza c Alessandro Matri. Cinque i gol di Pepe

Mentre i suoi nuovi compagni lavorano al caldo di Dubai, Marco Borriello sgobba al freddo di Vinovo. E a Juve Channel ha rilasciato le prime parole ufficiali da attaccante bianconero: Sono veramente onorato. E un grande attestato di stima da parte di una delle pi importanti societ del mondo. E molto stimolante essere qui. La Juve una formazione quadrata, solida, agguerrita, che ha fame di vittoria. Gioca sempre sopra ritmo e mi ha sorpreso molto in questo inizio di stagione. Adesso qui spero di poter esprimere le mie doti migliori.
Mentalit vincente Marco dovr cercare di inserirsi in fretta nel gioco di Conte: Il mio primo obiettivo entrare subito nella mentalit del gruppo e fare il meglio possibile, raggiungere il massimo. Con Conte ci siamo gi sentiti per telefono ma non abbiamo parlato di tattica, lo faremo quando ci vedremo a Vinovo. Fra Nazionale, Milan e Roma ho giocato con quasi tutti i ragazzi della rosa, in questi giorni mi sto sentendo spesso con Pepe, Chiellini e Pirlo. Nessun rifiuto Lultimo pensiero di Borriello indirizzato al cuore dei tifosi bianconeri: A loro dico che non ho mai rifiutato la Juve, non si pu rifiutare un club simile. Allepoca dei fatti venne preferita la formula della cessione definitiva e quindi i dirigenti bianconeri non trovarono un accordo col Milan. Ai tifosi voglio ora parlare coi fatti e onorare la maglia. Le chiacchiere le porta via il vento. E adesso Marco desidera solo mettersi alle spalle voci, critiche, dubbi, pregiudizi e tutto quanto lha circondato finora. Ha voglia di giocare, di segnare e di vivere la storia pi importante della carriera.
gb.o.
RIPRODUZIONE RISERVATA

e vicino di allenamenti a Dubai.


Conte, perch Borriello?

G.B. OLIVERO DUBAI

Se Antonio Conte si aspettava domande leggere da parte dei giornalisti arabi, rimasto deluso. Qualcuno gli ha perfino chiesto come mai faccia in ritardo le sostituzioni e si preso una risposta piccata: Aspetto il momento opportuno per fare i cambi e credo che i fatti finora mi abbiano dato ragione. Parole chiarissime anche a Dubai, quindi. E cos, quando arriva il momento di dialogare con la stampa italiana, parte anche una battuta velenosetta nei confronti del Milan che di questi tempi un po tutto: campione in carica, rivale per lo scudetto

Dietro alle nostre operazioni c sempre un ragionamento. E stata una volont comune: non lho chiesto io e non me lha imposto la societ. Come avviene prima di ogni acquisto, abbiamo fatto le necessarie valutazioni.
Il Milan aveva scartato Borriello: voi cosa avete visto di speciale in lui?

giocato poco e poi analizzare il suo valore complessivo. Alla fine vedremo chi avr ragione. Ricordo che in estate la nostra campagna acquisti era stata criticata, ma adesso siamo primi in classifica.
La concorrenza in attacco sempre pi forte. Non preoccupato per le possibili reazioni negative?

Io credo che le coppe possano anche galvanizzare. Io da giocatore per tre volte nello stesso anno ho vinto lo scudetto e giocato la finale di Champions. Voglio smontare questa teoria in base alla quale chi fa le coppe svantaggiato.
Per la Juve, non giocandole, avr un calendario meno intenso da fine febbraio in avanti.

Ci auguriamo di aver visto in lui le stesse cose che avevamo visto in Pirlo.
Nella Roma, per, questanno non ha mai segnato.

La Juve una grande squadra e come tale deve avere una rosa ampia. Il posto non garantito per nessuno e i nuovi acquisti dovranno dimostrare di meritare la maglia e di poter cambiare le gerarchie.
Sono previsti altri interventi sul mercato?

Io non credo che la Juve sia lunica avversaria del Milan, che resta la squadra favorita per lo scudetto. Per il titolo ci sono anche Inter, Napoli, Lazio, Udinese. Comunque fare previsioni a cinque mesi dalla fine della stagione impossibile.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Bisogna considerare che ha

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MERCATO

La fuga di Pjanic: dalla Bosnia a Roma per sport


Cera la guerra, il calcio ci ha salvato la vita. Dal no alla Francia al sogno europeo
MASSIMO CECCHINI ROMA

identiKit & CARRIERA

La Classifica
PARTITE SQUADRE PT G V N P F S RETI

In fuga, come una sacra famiglia benedetta dalla mezzaluna, sperando che un pallone fosse pi efficace di un passaporto ingoiato dalla guerra. La vera storia di Miralem Pjanic, in fondo, comincia correndo, visto che suo padre Fahrudin aveva capito che la Bosnia, nel 1991, non era pi una terra serena per allevare i propri figli. Cos, quando il futuro talento della Roma aveva appena un anno, la cittadina di Zvornik appariva solo un ricordo. Daltronde i cannoni non fanno sconti e cos Fahrudin Pjanic e sua moglie Fatima bosniaci e musulmani si trasferirono prima in Germania e poi in Lussemburgo per portare i figli Miralem, Mirza ed Emina al sicuro. Il problema che non avevano pi documenti e cos pap Pjanic, da ex calciatore della (ancora pi ex) serie B jugoslvava, si rimise le scarpette per giocare tra i cadetti, vincendo di sicuro due cose: documenti per tutta la famiglia e la tranquillit.
Francia? No grazie Posso dire

to bosniaco, anche se sono in possesso di passaporto lussemburghese e francese. A dire la verit, ai tempi di Domenech mi era stato chiesto di giocare proprio per la Francia, per ho rifiutato. Il calcio rappresenta un legame profondo con la mia famiglia e la mia terra e quando vesto la maglia della Nazionale lo faccio per loro. La leggenda famigliare vuole che Miralem gi a 5 anni palleggiasse con eleganza. Sar per questo che limpatto con il calcio vero, nel Metz, per lui non stato un problema. Ci ha messo poco a mettere in luce

le sue doti, che hanno presto fatto gola al Lione, societ regina del calcio francese negli ultimi anni. Sono state entrambe esperienze bellissime, poi forse con larrivo di Gourcuff qualche equilibrio cambiato e lultima stagione a Lione non stata allaltezza di quella precedente. Per questo il ragazzo cresciuto con il mito di Zidane ha visto il trasferimento a Roma come una grande opportunit.
Punto fermo La storia recente racconta come con la Bosnia sia stato ad un passo dal realizzare il miracolo della qualificazione allEuropeo. A stopparlo, per, ci ha pensato il Portogallo di Cristiano Ronaldo, costringendo cos Pjanic a rincorrere la vetrina europea con la Roma. Come dire, alla luce degli ultimi risultati, a Trigoria tornato lottimismo. Di sicuro Pjanic stato uno dei pochissimi (con Stekelenburg e De Rossi) a diventare un punto fermo nello scacchiere dellallenatore spagnolo, tant che nelle 13 partite in cui stato a disposizione stato titolare altrettante volte, dimostrando duttilit tattica (da interno e trequartista) e segnando anche un gol. Insomma, lacquisto di Pjanic costato 11 milioni stato un affare. Giovane, talentuoso, di grande prospettiva e soprattutto senza paura. Daltronde chi riuscito a scampare ad una guerra non pu aver timore di un pallone che rotola.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MILAN JUVENTUS UDINESE LAZIO INTER NAPOLI ROMA CATANIA PALERMO GENOA ATALANTA* CHIEVO PARMA FIORENTINA CAGLIARI SIENA BOLOGNA NOVARA CESENA LECCE

34 34 32 30 26 24 24 22 21 21 20 20 19 18 18 15 15 12 12 9

16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16

10 9 9 8 8 6 7 5 6 6 6 5 5 4 4 3 4 2 3 2

4 7 5 6 2 6 3 7 3 3 8 5 4 6 6 6 3 6 3 3

2 0 2 2 6 4 6 4 7 7 2 6 7 6 6 7 9 8 10 11

35 27 20 24 22 29 21 20 18 19 23 13 21 15 12 14 14 17 8 17

16 11 9 13 19 18 19 23 20 24 19 18 26 15 17 16 24 29 20 33

CHAMPIONS PRELIMINARI CHAMPIONS EUROPA LEAGUE RETROCESSIONE


La classifica tiene conto di questordine preferenziale: 1) punti; 2) minor numero di partite disputate; 3) differenza reti; 4) numero di gol segnati; 5) ordine alfabetico. *lAtalanta ha sei punti di penalizzazione

Prossimo turno
sabato 7 gennaio SIENA-LAZIO ore 18 INTER-PARMA ore 20.45 domenica 8 gennaio (ore 15) UDINESE-CESENA ore 12.30 ATALANTA-MILAN BOLOGNA-CATANIA CAGLIARI-GENOA LECCE-JUVENTUS NOVARA-FIORENTINA ROMA-CHIEVO PALERMO-NAPOLI ore 20.45

VERTICE A TRIGORIA

Marcatori
12 RETI: Denis (3) (Atalanta) 11 RETI: Ibrahimovic (5) (Milan) 10 RETI: Di Natale (2) (Udinese) 9 RETI: Klose (Lazio); Cavani (Napoli) 7 RETI: Jovetic (1) (Fiorentina); Giovinco (3) (Parma); Osvaldo (Roma) 6 RETI: Palacio (1) (Genoa); Marchisio e Matri (Juventus); Nocerino (Milan); M. Rigoni (3) (Novara)

Da domani assalto decisivo a De Rossi


Ieri vertice dirigenziale a Trigoria fra Baldini, Fenucci e Sabatini dove si fatto il punto sul mercato e sul caso De Rossi. Per la difesa piace Masi, classe 1992 della Pro Vercelli ma di propriet della Samp, mentre in mediana si insegue Casemiro. Sul rinnovo di De Rossi si aspetta solo lincontro tra domani e venerd con il manager Berti. Se si arriver ad una felice conclusione (e lottimismo non manca), sar il miglior biglietto da visita da presentare a Pallotta, in arrivo nel fine settimana.

Taccuino
CAGLIARI

che il calcio ci ha salvato la vita ha raccontato il 21enne ex del Lione a La Roma . Mio padre magari non ha giocato ad alti livelli, ma io non ho mai avuto nessuna esitazione quando si trattato di scegliere la cittadinanza con cui giocare. Sono e mi sen-

Dessena: Strafelice di essere tornato


CAGLIARI (m.f.) El Kabir (doppiet ta) e Ibarbo in gol nella partitella in famiglia. In casa Cagliari prosegue la marcia di avvicinamento al Ge noa. Domani la squadra di Ballardi ni gioca unamichevole col Villaci dro (Eccellenza). Buone notizie dal linfermeria: Astori lavora col grup po mentre Conti progredisce nella corsa. Per Rui Sampaio palestra mentre Nen e Eriksson proseguo no nella riabilitazione. Unico assen te Perico: per il difensore rimozio ne di un calcolo renale per via endo scopica. Presentato Daniele Des sena, di ritorno dalla Sampdoria, in dosser la maglia numero 27. So no strafelice di essere ritornato al Cagliari ha detto . Anzi, come se non fossi mai andato via da qui. Ho fatto una scelta di cuore. In cuor mio sapevo che sarebbe fini ta cos. Due anni fa mi ero trovato bene sotto tutti i punti di vista, con i compagni, la societ, la gente e an che la mia famiglia si era trovata benissimo. A prescindere dal fatto che la Samp potesse qualificarsi per la Champions, io avrei voluto rimanere in Sardegna. E sul cam pionato ha detto: Bisogna pedala re e mettersi in testa sin da subito che il nostro obiettivo la salvez za: dobbiamo raggiungerla il prima possibile per evitare noie.

FIORENTINA IL RETROSCENA DELLAFFARE CHE HA PORTATO IL CENTRAVANTI AL GENOA

A Gila si era spenta la luce Me lo ha confidato lui stesso


Rossi spiega la
cessione di Gilardino. Corvino ritorna su Zarate e Quagliarella
ALESSANDRA GOZZINI FIRENZE

qualsiasi reparto. Gilardino via? Abbiamo voluto accontentarlo. Anche il futuro del ds resta una storia da scrivere: Faccio il mio lavoro con pi passione di prima, al di la del contratto in scadenza.
Idee La priorit sarebbe un attaccante, possibilmente, dice Rossi, che conosca il campionato italiano e che sia pronto subito. Tornano cos i nomi di Quagliarella e Zarate, anche se il primo della lista resta uno straniero: El Hamdaoui dellAjax. stato fatto un tentativo per Podolski, che ha risposto con un no (pare diretto verso la Premier). Ieri Corvino ha discusso con Daniel Passarella, ex gloria viola e presidente del River Plate, in visita a Firenze: nella chiacchierata sono finiti i fratelli Funes Mori, ma resta il problema del passaporto. Di nuovo Rossi: Chi viene dovr scegliere la Fiorentina perch ha una propriet solida e un futuro certo. Siamo alla ricerca di gente che possa fare la storia. In questo quadretto Montolivo rischia di fare la parte del lupo cattivo: Non ha mai tirato indietro la gamba, per questo gioca. Lallenatore non ha ancora capito come costruire il castello viola: E'vero, non ho trovato la chiave per far rendere questa squadra al meglio. La difesa a tre unidea, di certo non ci dormo la notte per trovare una soluzione, meglio se a lieto fine.
RIPRODUZIONE RISERVATA

OBIETTIVI VIOLA

A
S

Mounir El Hamdaoui, 27enne attaccante con doppia nazionalit, olandese e marocchina. Gioca nellAjax

C'era una volta la Fiorentina in Champions League, una squadra che per metter piede nella grande Europa arrivava sempre tra le prime quattro del campionato. La realt di oggi meno suggestiva e Delio Rossi calato nelle parte: Non sono Alice nel paese delle meraviglie, siamo in un momento di difficolt. Ma non c' alcun passo indietro, i Della Valle vogliono rilanciare: se anchio ho scelto la Fiorentina perch questa squadra ha un futuro importante. Perch si arrivi al lieto fine c' poi sempre una prova da superare; Corvino, diesse viola, spiega: Per passare da un ciclo all'altro c' una fase di travaglio difficile. Se non avessimo mantenuto fede ai nostri propositi

S
Fabio Quagliarella, 28 anni, attualmente riserva alla Juve. E con Borriello gli spazi si restringeranno...

UDINESE

Delio Rossi, 51 anni, e Pantaleo Corvino, 62, durante la conferenza stampa di ieri a Firenze
SESTINI

avremmo potuto vendere Jovetic per 30 milioni, e non Gilardino che aveva perso gli stimoli per restare.
Black out Gila Con il centravanti

si era spezzato l'incantesimo. Rossi: Mi ha confidato che in lui si era spenta la luce, che avrebbe voluto cercare motivazioni altrove. Non giusto tenere chi si sente a disagio, anche se un giocatore importante, per questo ho dato il mio assen-

so alla cessione. Noi non mandiamo via nessuno, ma vogliamo solo gente che consideri Firenze un punto d'arrivo e non una tappa della carriera, come ho fatto io. Altrimenti meglio valorizzare un giovane. Corvino, sempre schierato in prima linea per difendere la squadra, dovr dotarsi di bacchetta magica per trovare sul mercato giocatori di spessore a costi non elevati: Sar vigile se ci saranno occasioni da cogliere, in

Handanovic migliore sloveno del 2011


Il portiere dell'Udinese Samir Han danovic stato votato, nei giorni scorsi, giocatore sloveno dell'an no solare 2011. Il premio gli stato attribuito dal quotidiano sportivo Ekipa. Giuria composta da 26 giornalisti sportivi sloveni. Handa novic con 121 punti ha bissato il successo ottenuto nella stagione 2009 e ha preceduto in classifica Tim Matavz (106), Dare Vrsic (73) e il palermitano Josip Ilicic (49 punti).

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

MERCATO
re. Dobbiamo appoggiarlo, fare come dei bravi genitori. Magari anche lasciare che si diverta. In tal senso, De Laurentiis vuole vedere danzare Vargas, in campo e fuori: Ho saputo che ama la musica reggae, allora al pi presto organizzer una festa per farlo ballare con tutti i ragazzi della squadra.
Gioielli di famiglia A ballare, per, dovranno essere soprattutto le difese avversarie. Il Napoli, infatti, dispone adesso di un reparto offensivo da fare invidia a Milan e Juventus. La stella, per, resta sempre Ezequiel Lavezzi. Luomo che pi di ogni altro rappresenta la chiave di volta del gioco di Mazzarri ed accende la fantasia del San Paolo. Ecco perch a Napoli sono tutti con il fiato sospeso per il futuro del Pocho: I pezzi migliori non si toccano ribadisce De Laurentiis . Le presunte offerte per i nostri gioielli mi hanno stancato, sin qui nessuno mi ha mai chiesto niente. Io, invece, quando ho voluto Cavani mi sono rivolto alla sua societ di appartenenza, non certo al procuratore. Neppure al direttore sportivo Riccardo Bigon sono arrivate chiamate per sondare il terreno riguardo uneventuale cessione di Lavezzi, la cui clausola rescissoria di 32 milioni di euro. Anzi, con lui De Laurentiis prover a cogliere qualche altra occasione, entro il 31 gennaio, per rinforzare ulteriormente la rosa del Napoli: Ho parlato a lungo con Bigon, siamo vigili sul mercato e lo saremo sempre. Ci sono alcune opportunit che verificheremo. Mazzarri super Ieri sera Goran
GIANLUCA MONTI NAPOLI

ALTRI AZZURRI

d
S

IL PRESIDENTE DEL PALERMO

Zamparini Viviano? Magari...


Pazienza mi piace, Rios era gi nostro ma poi ha parlato...
FABRIZIO VITALE PALERMO

Christian Maggio, 29 anni, ha rinnovato con il Napoli fino al 2015. Il centrocampista azzurro gioca con la squadra azzurra dallestate 2008

Aurelio De Laurentiis, 62 anni, il presidente del Napoli dal 2004: dalla C alla Champions in 7 anni LAPRESSE

De Laurentiis
Lavezzi resta Hamsik rinnova
Il presidente difende i gioielli e lancia Vargas: E fortissimo, ma non mettiamogli fretta
Eduardo Vargas, in arte Turboman. Lattaccante cileno con il vizio del gol e la passione per gli aquiloni: Chiss che non sia un buon presagio. Il film Il cacciatore di aquiloni ha avuto un successone. Non posso che augurarmi lo stesso per Vargas. Dovrebbe arrivare in Italia nel week end e successivamente mettersi a disposizione di Mazzarri. Forse potr prendere parte alla gara di Coppa Italia con il Cesena gioved prossimo. Un motivo in pi per riempire il San Paolo anche in quella circostanza (la societ effettuer uno sconto del 50% sui biglietti di Coppa Italia agli abbonati e a coloro che prima acquisteranno il tagliando per Napoli-Bologna di campionato n.d.r.). Del resto, larrivo di Vargas ha suscitato grandissimo entusiasmo in citt: Facciamolo crescere con calma, chiedo ai nostri tifosi di sostenerlo sempre con calore finch non riuscir ad ingrana-

S
Goran Pandev, 28 anni, ieri su twitter ha scritto che O rimango a Napoli o vado allestero. Ho una proposta dal Siviglia. AllInter non torno

Il Napoli e il mercato, due partite che il presidente Zamparini vuole vincere. Per aprire lanno con un successo che al Palermo manca da 4 turni, per rinforzare una squadra che ha bisogno di innesti di esperienza. Lincontro con Mutti servito per fare il punto su diversi aspetti. Affronteremo il Napoli senza Ilicic (squalificato, ndr), Hernandez, Zahavi e Pinilla spiega Zamparini . E come se al Napoli togliessero Lavezzi, Hamsik e Cavani. Ma noi abbiamo Miccoli. Decider lui all80, 1-0 per noi. Dobbiamo ripartire, voglio girare a 26 punti.
Mancher anche Pinilla?

S, rientrer dal Cile a breve ma non avr abbastanza allenamenti per poter giocare.
Per il cileno il preludio alladdio?

Pinilla resta. Io punto su di lui, Mutti punta su di lui, ora serve che anche Pinilla punti su se stesso e torni quello che conosciamo.
Con Mutti avete parlato di mercato.

Interverremo su centrocampo e difesa. In mezzo ci manca il Bacinovic della scorsa stagione.


Cercate sostanza o qualit?

Maurizio Zamparini, 70 anni IMAGE

Prima di tutto sostanza. Avevamo chiuso per Rios, se non avesse parlato su Twitter laffare non sarebbe saltato.
Vengono in mente Palombo, Conti e Pazienza.

E lui luomo degli annunci. Aurelio De Laurentiis, come ormai consuetudine, sceglie lemittente radiofonica ufficiale del Napoli per dare il crisma dellufficialit ad acquisti e rinnovi di contratto: Abbiamo depositato i moduli per il trasferimento di Vargas afferma con orgoglio . Nel contempo, Maggio ha prolungato il suo accordo con il nostro club fino al 2015. Due notizie che erano nellaria ormai da diversi giorni. Due segnali importanti, per, per il futuro del Napoli. Presto, ne arriver un terzo: Tra poco continua il presidente , rinnoveremo con Hamsik. Tutto procede per il meglio.
Cacciatore di aquiloni Dunque, si riparte dalla vecchia guardia e dal botto di fine anno:

I nostri pezzi migliori? Io per Cavani mi rivolsi alla sua societ di appartenenza... Mazzarri una furia e riesce a gestire il gruppo: non posso che apprezzarlo Vargas potrebbe gi giocare gioved 12 contro il Cesena in Coppa Italia

Pandev ha scritto su Twitter: O rimango a Napoli o vado allestero. Non torno allInter. Mi piacerebbe giocare in Spagna, ho una proposta dal Siviglia. Fino alla fine della stagione in corso, il macedone rester alla corte di Mazzarri, elogiato ancora una volta da De Laurentiis: E una furia, d tutto se stesso in quello che fa continua il presidente . Lui un regista-produttore allamericana nel senso che riesce a gestire bene il gruppo e a convogliarne tutte le energie verso il risultato finale. Io non posso che apprezzarlo. Diciamo che abbiamo un direttore sportivo con locchio lungo e un tecnico che sa valorizzare quello che gli viene messo a disposizione. Gli ingredienti adatti per vincere qualcosa: Calma, limportante essere sempre in lizza per obiettivi importanti. Poi, servir anche un pizzico di fortuna.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Palombo non vuole venire. Conti, magari me lo desse Cellino Pazienza mi piace molto.
Quindi?

Vediamo che succede.


E Rigoni del Chievo lobiettivo pi raggiungibile?

Piace pure lui.


E in difesa?

Stiamo chiudendo per un difensore, ma il nome non lo dico.


Allora Mantovani va al Bologna.

Il giocatore non convinto di rimanere, se il Bologna lo vuole parli con me, non con Mantovani. Altrimenti resta a Palermo e se non contento va in tribuna.
Il Palermo ha bisogno di un portiere?

Benussi sta facendo benissimo, magari per giugno


Magari il nome quello Viviano?

E un ottimo portiere, ha fregato il posto a Sirigu in Nazionale. Se me lo danno a titolo definitivo lo prendo subito, ma non credo che lInter lo lasci andare. Per se il mio d.s., Cattani volesse farmi un regalo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LAZIO PER IL TEDESCO UNA CURIOSA PRIMA VOLTA SABATO A SIENA

Stavolta lanno di Klose comincia presto...


Il panzer mai in campo allinizio di gennaio. Reja: Se continua cos gioca altri 5 anni
DAL NOSTRO INVIATO

STEFANO CIERI FORMELLO (Roma)

venire in Italia per colmare la lacuna, visto che in Germania, dove ha sempre (e solo) giocato fino alla scorsa stagione, in questo periodo dellanno il campionato fermo. Va in letargo invernale la Bundesliga: fino a met gennaio da qualche stagione a questa parte (in precedenza addirittura fino a febbraio).
Che anno La novit a Klose non

Una novit assoluta. In campo, e per una partita vera, il giorno della Befana, o gi di l. A Miro Klose non mai successo. Quella di sabato a Siena, il giorno dopo lEpifania, sar la sua prima gara ufficiale in questo periodo dellanno. Doveva

dispiace, anche perch quello appena iniziato un anno dal quale si aspetta tantissimo: meglio dunque aggredirlo da subito. A giugno ci sono gli Europei che vuole vivere da protagonista con la nazionale tedesca in quella Polonia in cui nato ed

alla quale rimasto legato, pur scegliendo di giocare per la Germania. Ha sposato la Lazio, e la Serie A, come trampolino di lancio ideale per realizzare questo progetto. E finora il piano riuscito alla perfezione. Non potevo fare scelta migliore, professionale e di vita, ha confessato lattaccante in patria durante le vacanze natalizie. A Formello in questi giorni si rimesso a lavorare con la consueta tenacia ed abnegazione. Tanto che ieri, a un certo punto, Edy Reja lo ha elogiato pubblicamente. Se continui cos giochi altri cinque anni, gli ha urlato il tecnico, che stravede per il suo panzer. Su di lui e sui suoi gol (nove, finora, in campionato) con-

tinuer a costruire la Lazio anche nel nuovo anno. A cominciare dalla sfida di sabato a Siena, dove i biancocelesti proveranno a cogliere il sesto successo esterno stagionale dopo il mezzo passo falso interno col Chievo prima della sosta.
Matuzalem e Dias Ai pubblici attestati di stima per Klose fa da contraltare il disappunto per il ritardato rientro dei sudamericani Dias e Matuzalem. Il primo ha avuto problemi burocratici (validit del passaporto di una figlia) dei quali ha tenuto costantemente informata la societ, Matuzalem non invece riuscito ad arrivare in tempo a causa di problemi di biglietti aerei. Entrambi, per, ieri sera erano gi a Roma ed oggi quindi sono attesi a Formello. Per chiudere la telenovela.

Miroslav Klose, 33 anni, alla prima stagione nella Lazio LAPRESSE

RIPRODUZIONE RISERVATA

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MERCATO

Genoa su Parolo Lecce, spunta Santacroce


A Osti piace pure Mannini. Udinese, pronta lofferta per Alfaro. Maxi Lopez, c lAmburgo

le trattative delle venti di

ATALANTA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Contini (d, Siena), Santacroce (d, Parma), Stendardo (d, Lazio), Aronica (d, Napoli)

BOLOGNA
ACQUISTI Rubin (d, Parma). CESSIONI Coda (a, Siracusa). OBIETTIVI Mantovani (d, Palermo), Kozak (a, Lazio), Castaignos (a, Inter), Sorensen (d, Juventus), Bueno (a, Nacional), Alfaro (a, Liverpool M.).

A
CAGLIARI
CESSIONI nessuno.

CATANIA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno OBIETTIVI Castaignos (a, Inter), Mascara (a, Napoli), Cazzola (c, Juve Stabia), Marchesin (p, Lanus), Okaka (a) e Curci (p, Roma), Manninger (p, Juventus), Arcari (p, Brescia).

CESENA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Castaignos (a, Inter), Floro Flores (a, Udinese), Pilar (c, Viktoria Plzen), Biondini (c, Cagliari), Munari (c, Fiorentina), Caserta (c, Atalanta), Santana (c) e Mascara (a, Napoli), Pozzi (a, Sampdoria), Kozak (a, Lazio).

ACQUISTI Dessena (c, Sampdoria).

OBIETTIVI Cazzola (c, Juve Stabia), Floro Flores (a, Udinese), Acquafresca (a, Bologna), Pozzi (a, Samp), Rivarola (c, Barcellona), Toni (a, Juventus), Zeballos (a, Olimpia A.), Parolo (c, Cesena).

CHIEVO
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno.

FIORENTINA
ACQUISTI Hegazy (d, Ismaily, per giugno). CESSIONI Gilardino (a, Genoa).

GENOA
ACQUISTI Gilardino (a, Fiorentina). CESSIONI Caracciolo (a, Novara). OBIETTIVI Rossettini (d, Siena), Biondini (c, Cagliari), Lodi (c, Catania), De Luca (a, Varese), Zaccardo (d, Parma), Roncaglia (d, Boca), N. Viola (c) e Rizzo (c, Reggina), Vayrynen (a, Honka), Rios (c, Tijuana), Parolo (c, Cesena), Galimberti (d, Inter).

OBIETTIVI El Shaarawy (a, Milan), Abdi (c) e Fabbrini (a, Udinese), Bacinovic (c, Palermo), Larrondo (a, Siena).

OBIETTIVI Iaquinta (a) e Amauri (a, Juventus), Pinilla (a, Palermo), Palombo (c, Sampdoria), Biondini (c, Cagliari), Yacob (c, Racing), Floro Flores (a, Udinese).

INTER
ACQUISTI nessuno.

JUVENTUS
ACQUISTI Leali (p, Brescia, per giugno), Borriello (a, Roma) CESSIONI nessuno.

LAZIO
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Biondini (c, Cagliari), Inzaghi (a, Milan), Kranjcar (c, Tottenham), Kucka (c, Genoa), Papp (d, Vaslui), Kuzmanovic (c, Stoccarda), Parolo (c, Cesena), Mudingayi (c, Bologna), Elm (c, Az), Sansone (c, Sassuolo).

Marco Parolo, 26 anni, centrocampista del Cesena ANSA


BIANCHIN-CALVI-DI FEO

Fabiano Santacroce, 25, difensore del Parma LIVERANI

CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Juan (d, Internacional), Lucas (a, San Paolo), Mertens (c, Psv), Romulo (c, Vasco da Gama), Schurrle (a, Leverkusen). OBIETTIVI Pizarro (c, Roma), Caceres (d, Siviglia), Guarin (c, Porto), Palombo (c, Sampdoria).

Dopo Gilardino, Viola (a luglio c anche Rizzo) e Vayrynen, Preziosi si muove per il centrocampo. Lultima idea un inserimento per Parolo, in uscita dal Cesena: se ne parlava con il Cagliari, la Lazio era alla finestra, ora una nuova pista. E chiss che nellaffare non possa rientrare Biondini, graditissimo ai romagnoli e gi da tempo bloccato dal Genoa. Circola voce, intanto, di un interesse per il difensore della Primavera dellInter Galimberti (1993). In uscita, la punta Ribas a un passo dallo Sporting Lisbona.
Uscite Lazio In attesa di prepara-

dal club, ma sul ragazzo non mollano Palermo e Bologna. LUdinese intanto attende segnali dalla Juve per Pazienza, che piace pure al Palermo. I bianconeri per lo cederanno solo dopo unoperazione in entrata.
Punto Lecce Idea Mannini per

il Lecce, che solo a determinate condizioni potrebbe pensare allesterno del Siena. Intanto il d.s. Osti, che non molla la pista Curci, attende evoluzioni per Julio Sergio: se il brasiliano

non dovesse trovare una sistemazione altrove, rischia di fare la riserva a Benassi. In difesa poi i salentini cercheranno di piazzare Ferrario per liberare un posto in difesa: in lizza Sorensen (Juve) e Acerbi (Chievo), e ieri spuntata anche la pista Santacroce (Parma). Osti ha ancora una mezza speranza per Rinaudo, che per ha quasi chiuso con il Novara: il s era arrivato nei giorni scorsi, ora c anche la formula (prestito con diritto di riscatto). Intanto i piemontesi potrebbero lasciar partire il terzino Garcia, nel mirino del Lanus.
Affari Roma Viva la pista Case-

LECCE
ACQUISTI nessuno. CESSIONI Legittimo (d, Alto Adige). OBIETTIVI Curci (p, Roma), Kozak (a, Lazio), Iaquinta (a) e Sorensen (d, Juventus), Acerbi (d, Chievo), Rinaudo (d, Napoli), Mannini (c, Siena), Santacroce (d, Parma).

MILAN
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno.

NAPOLI
ACQUISTI Vargas (a, Universidad de Chile). CESSIONI nessuno.

OBIETTIVI Tevez (a, Manchester City), Maxwell (d) e Keita (c, Barcellona), Torres (a, Chelsea), Maxi Lopez (a, Catania).

OBIETTIVI Candreva (c, Cesena).

GAL AIC

re laffondo per il colpo a centrocampo (Elm e Sansone gli obiettivi) la Lazio prova a piazzare qualcuno di quelli in esubero. Carrizo dovrebbe tornare in Argentina: lo vogliono Estudiantes e River Plate, ma occhio anche al Parma. Probabile ritorno in Spagna per Garrido: Real Sociedad e Saragozza i club interessati. Pista cinese per Makinwa.
Mosse Udinese E sbarcato ieri

Il 23 gennaio la Serie A vota il suo top 11


La Serie A si d le pagelle. Il Gran Gal dell'Aic che premia i migliori giocatori della stagione passata diventa quest'anno un top 11: saranno i 600 giocatori di massima serie a votare, ruolo per ruolo, la squadra dellanno. All'appuntamento previsto per il 23 gennaio a Milano ci saranno le massime autorit del calcio. Il Gran Gala riserver poi spazio a due sezioni (sempre i calciatori a votare) per il miglior tecnico e al miglior arbitro del 2011, con in pi ulteriori premi per il miglior allenatore dell'ultimo decennio e per la migliore societ del 2011, sempre di A.

miro a centrocampo, il ds Sabatini lavora alle uscite. Okaka piace al Catania, ma pu sempre rientrare nella trattativa col Parma per il riscatto di Borini. Oggi incontro col Pescara per mandare in Abruzzo Caprari (e si parler anche di Verratti). Greco rinnova fino al 2015, piace il difensore Masi (92, Pro Vercelli).
Altre trattative Siena, incontro interlocutorio con la Samp: piacciono Pozzi e Padalino, i blucerchiati offrono Maccarone e Semioli, si cercher a giorni unintesa. Intanto lincontro col Varese per Carrozza slitta a oggi, e a centrocampo viva la pista Giorgi (Novara). Verso lestero: per Maxi Lopez, oltre al Fulham, caldissima la pista Amburgo; su Iaquinta spuntato il Newcastle.
RIPRODUZIONE RISERVATA

NOVARA
ACQUISTI Caracciolo (a, Genoa). CESSIONI nessuno.

PALERMO
ACQUISTI Mehmeti (a, Malmoe), Vazquez (c, Belgrano) CESSIONI nessuno.

PARMA
ACQUISTI Lofquist (c, Mjallby). CESSIONI Rubin (d, Bologna). OBIETTIVI Toni (a, Juventus), Okaka (a, Roma), Gastaldello (d) e Palombo (c, Sampdoria), Pazienza (c, Juventus), Ninis (a, Panathinaikos).

OBIETTIVI Mascara (a) e Rinaudo (d, Napoli), Felipe (d, Fiorentina), Mehmedi (a, Zurigo), Jensen (c, svincolato), Moras (d, Swansea).

OBIETTIVI Moreno (c, Espanyol), Gutierrez (a, Racing), Pocognoli (d, St.Liegi), Haidara (d, Nancy), Rios (c, Tijuana), L. Rigoni (c, Chievo), Alfaro (a, Liverpool M.), Caballero (a, Olimpia A.), Salamon (c, Brescia), Pazienza (c, Juventus).

ROMA
ACQUISTI Lopez (a, Nacional Montevideo). CESSIONI Borriello (a, Juventus). OBIETTIVI Casemiro (c, S. Paolo), Paulinho (c, Corinthians), Guarin (c, Porto), Otamendi (d, Porto), Corluka (d, Tottenham), Luque (a, Colon), Verratti (c, Pescara), Masi (d, Pro Vercelli).

SIENA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI Troianiello (c, Sassuolo). OBIETTIVI Carrozza (c, Varese), Padalino (c), Pozzi (a) e Maccarone (a, Sampdoria), Castaignos (a, Inter), Giorgi (c, Novara).

UDINESE
ACQUISTI Fanchone (d, Sochaux), Fernandes (c, Leicester). CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Mudingayi (c, Bologna), Anin (c, Sochaux), Rigoni (c, Chievo), Pazienza (c, Juventus), Alfaro (a, Liverpool M.).

sera a Milano Jos Luis Palma, presidente del Liverpool Montevideo, in Italia per trattare lattaccante Alfaro, passaporto comunitario e gi nel giro della Celeste. LUdinese presenter la sua offerta, provando a spuntare meno dei 4 milioni chiesti

SUL SOCIAL NETWORK STO BENE MA NON GIOCO COME VORREI

IL DISGUIDO

Floro Flores, tweet-stoccata a Guidolin


Mi allener sempre bene perch amo il mio lavoro, sereno un po meno, poich sto bene ma non gioco come vorrei.... Parola di Antonio Floro Flores, che cos ha scritto sulla sua pagina Twitter ieri sera. Uno sfogo allinglese (in Premier i calciatori usano spesso Twitter per parlare anche di mercato), uno sfogo che ha voluto condividere con i fan. Il motivo? Certamente lo scarso utilizzo nelle prime 16 partite di campionato. Lattaccante napoletano, tornato allUdinese dopo sei mesi e 10 gol con la maglia del Genoa, sperava di avere pi spazio, e probabilmente aveva avuto qualche rassicurazione in merito a fine estate. Da settembre a Natale, per, ha giocato solo 548 minuti, limitato anche dagli infortuni. Aveva ritrovato il gol nella penultima gara contro la Lazio, ma nella partita successiva, a Udine contro la Juve, entrato solo nel finale. Ora, la voglia di invertire la tendenza. Lo sfogo non una richiesta di cessione, per non un mistero che Floro Flores possa interessare a chi cerca una punta: la Fiorentina ha perso Gilardino, Parma e Cagliari si rinforzerebbero volentieri con un attaccante, il Cesena lo ha corteggiato gi in estate. E pensare che Guidolin, qualche ora prima del tweet, in conferenza stampa aveva detto: Con Floro Flores non cambiato niente. Io comunque non parlo di mercato, so solo che lui sereno e in allenamento fa molto bene, come ha sempre fatto.

Catania via da Malta: hotel non allaltezza


Lalbergo di St Julien, dal 29 sera quartier generale del Catania, non gradito ai dirigenti rossazzurri. Che, 48 ore prima del previsto, hanno radunato i 27 convocati rientrando in sede. Malta e il Catania non si salutano da buoni amici. Eppure il raduno a due passi da casa era cominciato nel migliore del modi. Ai calciatori era stato permesso di portare al seguito le famiglie, che hanno festeggiato il Capodanno in uno splendido scenario vista mare. Ma lamministratore delegato Lo Monaco, rientrato da Londra il 31 dicembre, dopo aver constatato di persona la situazione, ha convocato una conferenza stampa: La federazione maltese ci ha trattati benissimo e di questo siamo grati. Ma lo staff dellalbergo non era allaltezza di ospitare una squadra di calcio. Troppi extra da pagare (una bottiglietta dacqua minerale costava 5 euro e 50), certo, ma anche il maltempo non ha favorito i rossazzurri. I dirigenti dellhotel si sono difesi dicendo che nel recente passato erano state ospitate nella struttura altre illustri squadre in ritiro. Fatto sta che, oggi, il Catania ha in programma due allenamenti in sede e a porte chiuse in vista del match di Bologna. Lavoro da sostenere a Torre del Grifo, ambiente pi funzionale e vicino alle esigenze tecnico tattiche.
Giovanni Finocchiaro

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

CALCIOSCOMMESSE

Terremoto scommesse Lepicentro Bergamo


Nellinchiesta di Cremona coinvolti a vario titolo 19 giocatori che hanno vestito le maglie dellAtalanta e dellAlbinoLeffe
LE TAPPE

Gli indagati Alla voce indagati

domina lAlbinoLeffe: Paolo Acerbis, bergamasco di Clusone, cresciuto nellAtalanta, poi a pi riprese nellAlbino; Kewullay Conteh, nativo della Sierra Leone, sposato con una bergamasca e allAlbino dal 2007 al 2009; Joelson, brasiliano, anche lui coniugato con una bergamasca, e allAlbino dal 2004 al 2007.
I citati LAlbinoLeffe fa il pieno

TECNICO DELLUDINESE

Guidolin sicuro: Credo a Padelli Lui non centra


Ho parlato due minuti con Padelli e gli credo. Parola di Francesco Guidolin. Il tecnico ha voluto un faccia a faccia con il secondo portiere dellUdinese per avere la sua versione dopo le dichiarazioni di Gervasoni, che lo ha inserito nella lista dei presunti calciatori corrotti del Bari nella gara con il Palermo dello scorso campionato. Lho convocato nella mia stanza ha detto Guidolin e credo a quello che mi ha detto. E cio che lui fuori da questa storia. Nei suoi occhi mi sembrato di vedere sincerit, oltre alla preoccupazione per essere stato buttato in questa situazione. Per il resto, non conosco la vicenda e non posso dare giudizi. Anche Vitali Kutuzov, attaccante del Bari, innocentista: Vediamo come va a finire linchiesta. Ma dopo aver letto i giornali mi vien da dire che quanto si racconta non la verit. Non posso pensare male dei miei compagni.

UN LUNGO ELENCO DI PERSONAGGI


1 2

Linchiesta Last Bet partita lo scorso anno dopo che si era scoperto che ad alcuni giocatori della Cremonese era stato somministrato un sonnifero prima di una partita. Dopo arresti (tra cui Signori, Micolucci, Sommese e Paoloni) e indagini da parte della Procura di Cremona, ci sono stati i primi processi sportivi, con condanne pesanti per molti giocatori.

di nomination anche nellinterrogatorio di Gervasoni. Nella sua confessione, il Gerva ha fatto i nomi di: Matteo Gritti, bergamasco di Seriate, cresciuto nellAtalanta, allAlbino nel 2003-2004; Francesco Ruopolo, allAlbino per tre stagioni e poi compagno di Doni nellAtalanta 2010-2011; Davide Caremi, ex Albino, come Antonio Narciso, Mattia Serafini, Achille Coser, Dario Passoni che a un certo punto della carriera and a giocare nellUralan Elista, squadra russa, ubicata in Calmucchia sul Mar Caspio , Roberto Colacone e Vincenzo Iacopino. Una lista interminabile. Se certe dichiarazioni di Gervasoni risultassero vere e riscontrate, si potrebbe ritenere che lAlbinoLeffe non fosse una

Doni, Carobbio e Gervasoni sono finiti in carcere e ora sono agli arresti domiciliari Gli indagati sicuri per adesso sono soltanto Acerbis, Conteh e Joelson. Altri arriveranno
squadra, ma una ricevitoria, lAlbinoBet. Gervasoni, nelle sue memorie, ha citato anche Riccardo Fissore per un breve periodo allAtalanta , Nicola Ventola allAtalanta in due riprese , Michele Cossato atalantino tra il 98 e il 2000 e Andrea Masiello, che gioca nellAtalanta di oggi.
Il capostipite Beppe Signori, ar-

MOGLIE DI GERVASONI

Che errori Carlo ma io gli concedo unaltra chance


Mio marito Carlo ha sbagliato, ma io non lo lascio, merita unaltra possibilit. Cos Raffaella Bosetti, moglie di Carlo Gervasoni, in un memoriale sul settimanale Oggi in edicola oggi. La Bosetti racconta che la notte tra il 18 e 19 dicembre era tornata dalla sua festa di compleanno quando ha visto sei volanti della Polizia davanti a casa. Scesa dalla macchina, le mie gambe hanno cominciato a tremare. Sono salita in casa e ho visto arrivare mio marito Carlo con una borsa in mano. "Dove stai andando?", gli ho chiesto. "Devo andare con loro", mi ha risposto, e ha aggiunto: "Tu per stai tranquilla". Gervasoni tornato a casa dopo dieci giorni di carcere. Avevo paura di trovarmi di fronte una persona diversa, provata, in crisi. Invece ho riabbracciato un uomo sollevato e migliorato da unesperienza che ti fa ricominciare tutto da zero.

S
SECONDA PARTE Il 19 dicembre sono stati arrestati, tra gli altri, anche Doni, Carobbio, Gervasoni, Sartor, Santoni e Zamperini.

1 Francesco Ruopolo, 28 anni, tirato in ballo da Gervasoni, con Cristiano Doni, 38 anni, ex capitano dellAtalanta arrestato. 2 Filippo Carobbio, 32 anni, e (3) Carlo Gervasoni, 30 anni oggi, entrambi compagni allAlbinoLeffe e ai domiciliari. 4 Beppe Signori, 43 anni, bergamasco, in manette in giugno nella prima parte dellinchiesta IPP-FOTOPRESS-ANSA
SEBASTIANO VERNAZZA

Bergamo capitale s, ma delle scommesse. Linchiesta della Procura di Cremona parla chiaro: lepicentro del nuovo scandalo a Bergamo e dintorni. Coinvolti tanti giocatori che hanno vestito (o vestono) le maglie di Atalanta, club del capoluogo, e dellAlbinoLeffe, squadra della provincia bergamasca. Tre le categorie in cui li abbiamo divisi: gli arrestati; gli indagati; i citati da Gervasoni nel suo interrogatorio (che presto potrebbero diventare indagati). Avvertenza: alcuni degli indagati e dei citati dal Gerva certe malefatte le avrebbero compiute altrove, non allAtalanta o allAlbinoLeffe.

Gli arrestati Il primo della lista non pu che essere lui, Cristiano Doni, ex bandiera dellAtalanta. A Bergamo si discute: meglio una feroce indifferenza o uniniziativa clamorosa? C chi propone di bruciarne le maglie; chi suggerisce di ritirare in via definitiva il 27 e il 72, i suoi numeri; chi vorrebbe buttare le casacche targate Doni sulluscio della casa dellattaccante a Torre Boldone. A ruota di Doni spicca Carlo Gervasoni, uno dei promotori del taroccamento di Atalanta-Piacenza. Gervasoni che sulla schiena si fatto tatuare Alberto da Giussano, il cavaliere medioevale simbolo della Lega Nord ha giocato nellAlbinoLeffe tra il 2007 e il 2009 ed era (?) grande amico di un altro arrestato, Filippo Carobbio, pure lui ex dellAlbino.

GLI SVILUPPI

Trajkovski: estradato il 10 Da Cremona nuovi indagati


Il 10 gennaio potrebbe essere estradato in Italia uno dei protagonisti stranieri della seconda tranche dellinchiesta sul calcioscommesse: si tratta del macedone Rade Trajkovski, fermato allaeroporto di Atene mentre era in transito proveniente da Singapore. Gli inquirenti sospettano che sia uno dei membri, insieme ai ricercati Hristyan Ilievski e Almir Gegic, del gruppo degli zingari che avrebbe cercato di manipolare alcune partite secondo le direttive impartite dallorganizzazione di Singapore. Nel frattempo dalla Procura di Cremona si parla delliscrizione nel registro degli indagati di tutti i giocatori citati (si parla di 40) da Gervasoni (e probabilmente da Carobbio) nellinterrogatorio davanti al pm Roberto Di Martino.

restato a giugno nella prima parte di Scommessopoli, resta il capostipite degli scommettitori bergamaschi. Signori nato ad Alzano Lombardo, in provincia di Bergamo, ha abitato a Villa di Serio e ha cominciato nel Leffe, prima della fusione con lAlbinese, quando nessuno avrebbe scommesso mille lire sul fatto che sarebbe finita cos.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA STORIA CAROBBIO ERA IL PUPILLO, MA A GROSSETO HA ALLENATO ANCHE ACERBIS, CONTEH E JOELSON CHE LUI AVEVA VOLUTO

La vittima Gustinetti, tradito dagli amici


Portava ovunque giocatori coinvolti nellinchiesta. E veniva esonerato. Sono deluso
ROBERTO PELUCCHI

mana successiva. Se avesse vinto ad Ascoli, lAlbinoLeffe sarebbe probabilmente salito in Serie A senza passare dai playoff.
Il tradimento Nellestate del

Ogni guerra fa le sue vittime. Quella del calcioscommesse lascer sul terreno molti morti (sportivamente parlando) e alcuni feriti. E tra coloro che si ritroveranno con qualche cicatrice sul cuore c lallenatore

bergamasco Elio Gustinetti, attualmente disoccupato. Lui non neppure sfiorato dallinchiesta, ma moralmente a pezzi. Legge i giornali e vede che nellelenco degli arrestati e indagati ci sono molti dei suoi ragazzi. Calciatori cresciuti con lui, che lui ha valorizzato o rilanciato. Calciatori che, alla luce delle recenti rivelazioni, potrebbero aver tradito lo spirito sportivo, la sua fiducia e, magari, in alcuni casi aver anche provocato i suoi esoneri. Non sono dellumore giusto per parlare, forse pi avanti..., ammette con una voce che gi spiega tutto. Chi lo ha incontrato lo descrive deluso e amareggiato.

Colpo basso La notizia dellarresto di Filippo Carobbio, arrivata il 19 dicembre col giornale radio del mattino, stato la coltellata pi dolorosa. Gustinetti, amico del padre con cui ha giocato nelle giovanili dellAtalanta, ha svezzato Pippo nei Giovanissimi regionali nerazzurri nel 1992-93, prima di trasformarlo in una colonna dellAlbinoLeffe salito dalla C1 alla B. Tale era la stima e lattaccamento, che il Gus se l portato anche al Grosseto e allo Spezia. Le confessioni del centrocampista e le parole di Gervasoni hanno fatto cadere tutte le certezze di Gustinetti. Che ora apre la Gazzetta e vede un lungo elenco di nomi

di (presunti) coinvolti nel calcio marcio. Carobbio, Gervasoni, Acerbis, Joelson, Coser, Gritti, Conteh, Ruopolo, Serafini, Colacone li ha allenati allAlbinoLeffe. Con alcuni arrivato anche a un passo dalla Serie A. E qui c la seconda coltellata. Gervasoni nel suo interrogatorio sostiene di avere saputo che nel 2007-08 il Lecce avrebbe dato dei soldi allAscoli perch giocassero "alla morte" contro lAlbinoLeffe. I bergamaschi si stavano giocando la promozione con Chievo, Bologna e Lecce. Il k.o. di Ascoli fu alla base di un brutto litigio tra Gustinetti e il presidente Andreoletti, che licenzi il tecnico la setti-

2008 Gustinetti and ad allenare a Grosseto e, come era solito fare, fece salire sulla barca i giocatori amici, uno per ruolo: il portiere Acerbis, il difensore Conteh, il centrocampista Carobbio, lattaccante Joelson. Sempre in Toscana ha allenato anche Turati e Pellicori, pure loro citati da Gervasoni come (presunti) giocatori infedeli in altre squadre. Anche se le partite che gli investigatori considerano taroccate sono successive al suo esonero, il tarlo nella testa di Gus continuer a scavare. E quelle cicatrici sul cuore non gliele potr togliere nessuno.
Elio Gustinetti, 56 anni LIVERANI
RIPRODUZIONE RISERVATA

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MONDO SPAGNA
REAL MADRID MALAGA
GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 0-2 MARCATORI Sergio Sanchez (M) al 10, Demichelis (M) al 29 p.t.; Khedira (RM) al 23, Higuain (RM) al 25, Benzema (RM) al 33 s.t. REAL MADRID (4-2-3-1) Casillas 6,5; Arbeloa 5,5 (dal 1 s.t. Khedira 7), Pepe 6, Albiol 6,5, Marcelo 7; Diarra 7, Xabi Alonso 6,5; Callejn 5 (dal 1 s.t. Benzema 7), Kak 5 (dal 1 s.t. zil 7), Cristiano Ronaldo 7; Higuain 6,5. PANCHINA Adan, Varane, Altintop, Coentrao. ALLENATORE Mourinho 8. MALAGA (4-4-1-1) Caballero 7; Sergio Sanchez 5, Demichelis 6, Mathijsen 5,5, Monreal 6; Seba Fernandez 5, Toulalan 6,5, Apoo 6,5, Isco 7 (dal 21 s.t. Duda 5); Cazorla 5,5 (dal 33 s.t. Buonanotte 5); Van Nistelrooy 5,5 (dal 15 s.t. Rondon 6). PANCHINA Ruben, Jesus Gamez, Camacho, Juanmi. ALLENATORE Pellegrini 6. ARBITRO F. Teixeira Vitienes 5,5 AMMONITI Higuain (RM), Sergio Sanchez (M), Toulalan (M), Monreal (M).
NOTE spettatori 80.000 circa. Tiri in porta 11-4. Tiri fuori 6-2. Angoli 9-3. In fuorigioco 3-5. Recuperi: p.t. 1; s.t. 3.

3 2

COSI IN COPPA

y
S

IL PROVVEDIMENTO

Questa la situazione e il programma dellandata degli ottavi di Copa del Rey Ieri AlbaceteAthletic Bilbao 0-0 AlcorconLevante 2-1 MirandesSantander 2-0 Real MadridMalaga 3-2

Bara salutista Al Camp Nou vietato fumare


Da stasera contro lOsasuna chi sgarra viene cacciato
MADRID

S
Benzema festeggia il suo gol, il terzo del Real Madrid che completa cos la rimonta sul Malaga AFP

Real, che rimonta con il Malaga da 0-2 a 3-2 in 10


Ottavi Coppa del Re, Mou azzecca i 3 cambi allintervallo: in gol Khedira, Higuain e Benzema
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE

ga offre soprattutto Van Nistelrooy, ex accolto da unovazione e gratificato dai canti degli ultr del Madrid. Che poi si irritano a vedere il loro Real svogliato: Kak lento, Callejon impreciso, Xabi poco ispirato, Higuain disperso. E allora Cristiano contro il mondo: 5 tiri del Madrid del primo tempo sono tutti di Ronaldo, pi o (molto) meno precisi.
Pirotecnico E allora nellintervallo, dopo il prevedibile cazziatone di Mou, ecco il triplo cambio: Khedira, Benzema e zil per Arbeloa, Callejon e Kak. La prima cosa della ripresa per lespulsione di Rui Faria, lassistente di Mou gi cacciato a Gijon un mese fa. Larbitro non piace ai madridisti, che oltre a lamentarsi mandano sottacqua il Malaga, in affanno dal primo minuto e capace solo di rilassarsi con qualche raro contropiede. I cambi di Mourinho, che via radio Jorge Valdano definisce pirotecnia, per funzionano. zil vivo, Benzema pericoloso, Khedira segna l1-2 con una percussione brillante, e il pari arriva due minuti dopo quando Sergio Sanchez regala a Higuain il pallone che voleva destinare al suo portiere. Come rovinare in un attimo il difficile lavoro di unora. Ed ancora uno del triplete scelto nellintervallo da Mou per girare la frittata, Benzema, a segnare il 3-2 che manda il Madrid a Malaga molto pi tranquillo. Il Real crea altre 5 occasioni (appena prima del fischio finale c anche un gol annullato a Ronaldo per fuorigioco), il pubblico intona un solo coro, ed per lo Special One.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Oggi Real SociedadMaiorca; BarcellonaOsasuna

Camp Nou, stadio senza fumo. Quello dei fumogeni stato spento da tempo, come in tutta la Spagna. Quello delle sigarette sparir da stasera. Barcellona-Osasuna, andata degli ottavi di Copa del Rey, assume il connotato di partita storica: entra in vigore il divieto di fumare nellintero recinto dello stadio del Bara. Niente sigarette, sigari, pipa o altri prodotti inalabili meno legali e ugualmente dannosi.
Fumar mata Io non ho mai fumato, e lo stesso vale per Tito (Vilanova, il suo assistente, ndr) quindi le nostre abitudini non cambiano ha detto ieri Guardiola per il tabacco non fa bene alla salute, persino chi lo vende scrive sulle confezioni che pu uccidere, quindi mi sembra buono che nei locali pubblici si possa respirare aria migliore. Lidea di un Bara senza fumo stata lanciata dalla giunta del presidente Rosell lo scorso anno e trasformata rapidamente in campagna. In autunno allassemblea dei soci il provvedimento stato messo ai voti, e i s allabolizione del tabacco dal Camp Nou hanno stravinto. Il Bara si preso un paio di mesi per informare soci, habitu e turisti e dal 1o gennaio ha fatto scattare il divieto. Espulsione Saranno gli steward a vigilare sui tabagisti incalliti: chi infrange il divieto sar invitato a spegnere ci che sta fumando oppure a lasciare lo stadio. In caso si tratti di un socio la sua condizione sar messa in discussione dallapposita commissione. Insomma, al Camp Nou fanno sul serio. Vogliono aria pi pulita, per godersi a pieni polmoni il calcio arioso del Pep Team.
f.m.r.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Gioved CordobaEspanyol; Valencia-Siviglia

FILIPPO MARIA RICCI MADRID

Si parte con un sorpreson, come dicono qui, si finisce tornando alla normalit. Il Malaga di Pellegrini, parziale di 0-11 contro il Real di Mourinho in solo due partite, assalta il Bernabeu, chiude il primo tempo sul 2-0 poi si fa rimontare perdendo 3-2, schiacciato dai cambi e dalla rabbia di Mou. landata degli ottavi di Copa del Rey e in palio c un quarto di finale contro il Barcellona o lOsasuna. Che uno pensa, se ci permettete lironia, che il Madrid del primo tempo non avesse voglia di altri due Clasicos gi in gennaio. Perch se non si ricorre allinconscio difficile spiegare come il rullo madridista abbia potuto concedere due gol a un Malaga modesto.
Due testate Un Malaga che in

che non segnava al Bernabeu da 3 anni abbondanti (novembre 2008) e che ieri con due angoli e due colpi di testa ha fatto saltare il banco del Bernabeu. I corner li tira Apoo, la cabeza la mettono prima il terzino Sergio Sanchez (al 10) e quindi il centrale Demichelis (29). Il primo supera Higuain, il secondo Ronaldo che disturba unuscita che finisce per essere a vuoto di Casillas. Mou, mostrando quanto tiene alla coppa, aveva scelto per la porta Iker e non Adan, abituale tenutario della rete nella competizione del Re. Poi Kak e non zil, Higuain e non Benzema. Mancano Sergio Ramos e Di Maria, infortunati, spazio ad Albiol e Varane. Sahin in tribuna.
Bambini alla Casa Blanca Lora

IL CANTANTE TIFOSO DEL REAL MADRID

Iglesias: Messi e Iniesta? Per fermarli serve il fucile...


MADRID (f.m.r.) Gli anni passano, la passione per il Madrid resta intatta. Julio Iglesias prima che cantante stato portiere, e vestendo la maglia del Real prometteva bene finch un incidente non gli ha chiuso la carriera sportiva. Un giornale argentino, La Voz, gli ha chiesto della supremazia del Bara. La risposta arrivata con una risata: Ho un buon fucile, e ci sono pallottole per Messi e Iniesta. Poi unanalisi pi seria: Il Barcellona a centrocampo capace di farti girare la testa per minuti e minuti. Lunico modo per fermarli cercare di preoccuparli e farli diventare impazienti. Per esempio se nellultimo Clasico Ronaldo avesse segnato il 2 0, il Barcellona avrebbe perso buona parte del possesso palla, una delle sua armi migliori, e sarebbe diventato pi ansioso. Senza ansia, il Bara letale. Al Madrid manca un Iniesta: se giocasse con il Real linerzia delle partite cambierebbe.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Liga gi a -16 dal Madrid e

tarda, il freddo pungente ma il Bernabeu si riempie di bambini, trascinati dai genitori attratti dai prezzi popolari, inusuali alla Casa Blanca. Il Mala-

Sanchez festeggia il gol REUTERS

FERMATO 15 TURNI DALLA FEDERCALCIO

COPPA DAFRICA IL MINISTRO DELLO SPORT PRETENDE I NATURALIZZATI, MA NESSUNO ARRIVA DALLA LIGA

Il presidente del Camerun in campo per togliere la maxi squalifica ad Etoo


(lu.tai.) Che Samuel Etoo fosse un uomo potente si sapeva. Ma non al punto che si adoperi addirittura il presidente del Camerun perch vengano cancellato le 15 giornate di squalifica in nazionale. Il 16 dicembre scorso infatti lex attaccante dellInter era stato punito dalla sua federcalcio (Fecafoot) perch, anche in qualit di capitano, ritenuto il principale responsabile dello sciopero dei Leoni indomabili che aveva causato la cancellazione della partita amichevole contro lAlgeria, fissata per il 15 novembre. Etoo aveva guidato la protesta dei suoi compagni di nazionale per il mancato pagamento di alcuni bonus e premi da parte della federazione. A venire incontro ad Etoo, che aveva rinunciato a presentare ricorso, stato Paul Biya, il presidente della Repubblica del Camerun. Si scopre infatti che il 30 dicembre il Primo ministro Philemon Yang ha ricevuto a Yaound Iya Mohammed, il numero uno della stessa federcalcio camerunese, cui ha trasmesso il messaggio di Biya affinch facesse tutto quanto in suo potere per rivedere la squalifica inflitta ad Etoo. Visto che aveva preso lui la decisione, va da s che mohammed il potere per graziare Etoo lo ha eccome. Chiss cosa ne penser il vicecapitano Enoh Eyong, che per lo stesso motivo era stato fermato per due partite.

Gli spagnoli fanno litigare la Guinea


Tre allenatori in due settimane, ingerenze politiche, il peso dellex colonia. Storia recente della nazionale della Guinea Equatoriale, che dal 21 gennaio parteciper alla sua prima Coppa dAfrica. Non per meriti sportivi, solo perch , insieme al Gabon, Paese organizzatore. Per cercare di dare un senso a una nazionale regolarmente sconfitta, il Ministero dello Sport aveva deciso di affidare la panchina a Henri Michel, francese di 64 anni dal passato oggi annebbiato ma abbastanza vincente e forte di una grande esperienza nel calcio africano.
Doppie dimissioni Al momento

per la Coppa dAfrica per sono arrivati i problemi. Michel non voleva includere gli spagnoli (nati o cresciuti in Spagna con genitori della Guinea), il Ministro dello Sport, che tra i tanti cognomi ha anche un Obama, s. Michel si dimesso una volta, poi di nuovo. E prima di Natale stato sostituito da un c.t. locale, Castro Nopo. Che, dopo le convocazioni (con tutti gli spagnoli cari al Ministro), un paio di giorni fa ha lasciato il posto a Gilson Paulo, brasiliano che si stava occupando della cantera del Vasco da Gama.
Serie minori In rosa trova non meno di 11 giocatori in arrivo dalla Spagna, nessuno dalla Liga per. Il pi conosciuto Bo-

dipo, retrocesso lanno scorso con il Deportivo. Anche Bolado (Cartagena), Randy (Las Palmas), Juvenal (Sabadell) e Fabiani (Alcoyano) giocano in Segunda, Zarandona (Lugo), il nigeriano naturalizzato Ekedo (San Roque), Sipo (Badajoz), Rui (Logroes) in Segunda B, Ebuy (Villaviciosa) e Kily (Langreo) in Tercera, la quarta serie. In pi c Balboa, ex canterano del Madrid oggi al Beira Mar. Il loro entusiasmo enorme: Quando scendi dallaereo e ad aspettarti trovi migliaia di persone ti senti come Ronaldo, ha detto Kily emozionato. This is Africa, direbbe Shakira.
f.m.r.

di stilare la lista dei convocati

Lex c.t Henri Michel, 64 anni AFP

RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

MONDO INGHILTERRA

Uragano City senza Balotelli Mancini riparte


Nel diluvio stende il Liverpool, che non ha fatto appello per la squalifica del razzista Suarez
1

ne di chi non ha fatto niente di male. Ringrazio chi mi ha sempre supportato: club, famiglia e tifosi. Nessun pentimento da parte delluruguaiano e nessuna ammissione di colpa, neppure di fronte alle prove del report. Un atteggiamento, questo, forse addirittura peggiore degli insulti a Evra.
La partita Il City ha chiuso i conti nei primi 33 minuti. Una papera di Reina su tiro di Aguero ha riportato al gol la squadra di Mancini dopo due partite in bianco. Una capocciata di Yaya Tour, su corner calciato da Silva, ha ammutolito il Liverpool. Lespulsione di Barry per doppia ammonizione decisione severa, il secondo giallo stato eccessivo ha illuso per pochi secondi i Reds nel cuore della ripresa. Un fallo inutile di Skrtel per abbattere Yaya Tour, vero leader in campo del City, stato punito da Jones con il rigore: botta di Milner e ciao Liverpool. Una prova di forza, quella del City, che ha reagito da grande squadra dopo i segnali di una crisetta, figlia soprattutto della stanchezza. Bagnato come un pulcino, Roberto Mancini ha protestato a lungo per lespulsione di Barry e il rosso negato a Skrtel nellazione che ha provocato il rigore a favore del City, ma ha benedet-

COS IN PREMIER

y
S

RED DEVILS NEL CAOS

20a giornata Ieri TottenhamWest Bromwich 1-0 WiganSunderland 1-4 Manchester City-Liverpool 3-0 Luned Aston VillaSwansea 0-2 BlackburnStoke 1-2 Qpr-Norwich 1-2 Wolverhampton-Chelsea 1-2 Fulham-Arsenal 2-1 Oggi Everton-Bolton; NewcastleManchester United

Wayne Rooney, 26 anni, e Alex Ferguson, 70 IPP

United, gelo tra Rooney e Ferguson


I due hanno litigato, il futuro pu diventare unincognita
DAL NOSTRO INVIATO

MANCHESTER (Inghilterra)

S
Classifica Manchester City 48; Manchester United 45; Tottenham 42; Chelsea 37; Arsenal 36; Liverpool 34; Newcastle 30; Stoke 29; Norwich 25; Sunderland, Everton 24; Swansea, Fulham, Aston Villa 23; West Bromwich 22; Wolverhampton, Qpr 17; Wigan 15; Blackburn 14; Bolton 13.

Il tecnico italiano: Prova di carattere e bel gioco, temevo la stanchezza Mario ancora in tribuna: problemi alla caviglia Torner per il derby di F.A. Cup
to il successo come prova di carattere e di bel gioco. Temevo la stanchezza perch non si pu tornare in campo a distanza di quarantotto ore, ma la squadra ha reagito bene.
Balotelli Unaltra tribuna per

Una cena proibita (la sera del Boxing Day), una multa da 200 mila sterline, un turno di sospensione e unimitazione (Rooney ha mimato la scena della scarpa lanciata in faccia a Beckham da Alex Ferguson) potrebbero segnare il futuro prossimo del Manchester United. Sta infatti accadendo qualcosa di impensabile fino a una settimana fa: Sir Alex contro Wayne Rooney. Il santone scozzese, che ha festeggiato 70 anni il 31 dicembre e si accomoda sulla panchina dei Red Devils dal 1986, contro il miglior giocatore inglese. Uno scontro tra titani, che pu dilaniare lo United. Sullo sfondo, una stagione vissuta finora allinseguimento del City, i vicini rumorosi come li ha definiti qualche tempo fa lo stesso santone scozzese.
Limportanza di Rooney Stasera, Rooney torna in pista a Newcastle, in casa di una squadra che fino a novembre era stata la sorpresa della Premier, poi, proprio dopo il pareggio allOld Trafford, indietro tutta. Lo United vuole vincere per tenere il passo del City e il film di questa stagione racconta che il cammino dei Red Devils segnato da Rooney: con lui in campo, altro passo, altra musica e altra personalit. Ferguson ha litigato con Wayne, ma sa benissimo che il centravanti luomo che pu consentire allo United di vincere la Premier. Altrimenti, e qui si apre un capitolo nuovo, anche il futuro dello scozzese potrebbe essere in discussione. Fuori dalla Champions e battuto in campionato, lo United potrebbe interrogarsi su se stesso e lo scozzese potrebbe chiudere in anticipo - nonostante il contratto valido fino al 2013 - la sua fantastica avventura a Manchester. Ferguson ha gi consigliato il miglior erede possibile: Pep Guardiola. Lalternativa il solito Mourinho. Impensabile e impossibile una soluzione inglese. Pax Ritrovare la pax interna e ristabilire rappor-

1 Sergio Aguero sblocca da fuori approfittando di una papera del portiere Reina EPA 2 Yaya Tour di testa in mischia firma il raddoppio AP 3 James Milner fissa il 3-0 nel finale su rigore AP

MANCHESTER CITY LIVERPOOL

3 0

DAL NOSTRO INVIATO

STEFANO BOLDRINI MANCHESTER (Inghilterra)

GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 2-0 MARCATORI Aguero al 10, Y. Tour al 33 p.t.; Milner su rigore al 29 s.t. MANCHESTER CITY (4-2-3-1) Hart 6,5; Richards 6,5, Kompany 7, K. Tour 6, Clichy 6; Barry 6, Milner 7; Silva 6,5 (dal 30 s.t. Lescott s.v.), Y. Tour 7, Aguero 7 (dal 27 s.t. Johnson 6); Dzeko 5,5. PANCHINA Pantilimon, Zabaleta, Savic, Kolarov, De Jong. ALL. Mancini 7. LIVERPOOL (4-4-2) Reina 4,5; Johnson 5,5, Skrtel 5,5, Agger 6, Enrique 6,5; Henderson 6, Spearing 5,5 (dal 30 s.t. Maxi Rodriguez s.v.), Adam 5,5 (dal 12 s.t. Gerrard 6), Downing 5,5; Kuyt 5 (dal 12 s.t. Bellamy 5,5), Carroll 5. PANCHINA Doni, Carragher, Shelvey, Kelly. ALL. Dalglish 5. ARBITRO Jones 5,5. ESPULSO Barry (MC) al 27 s.t. per doppia ammonizione. AMMONITI Johnson (L) per gioco scorretto.
NOTE spettatori 47.131. Tiri in porta 8 (con un palo)-10. Tiri fuori 2-8. Angoli 5-6. In fuorigioco 1-1. Recuperi: p.t. 1; s.t. 4 s.t.

Linea ferma contro chi si comporta da razzista in campo, grande rivincita del Manchester City che ritrova gol e vittoria contro il Liverpool. La lunga giornata di questo ennesimo spezzatino di Premier stata segnata non tanto dai gol di Aguero, Yaya Tour e Milner, ma dalla decisione del Liverpool di non ricorrere in appello contro la squalifica di otto giornate rifilata il 19 dicembre 2011 alluruguayano Suarez per laffaire-Evra. Di fronte allevidenza, le 115 pagine del report sulla denuncia del giocatore francese, che aveva accusato lattaccante dei Reds di averlo insultato con termini razzisti, e di fronte alla vergogna delle sette volte in cui la parola

negro uscita dalla bocca di Suarez, il Liverpool ha accettato la sentenza. Il lungo comunicato dei Reds parla chiaro: Supportiamo in qualsiasi modo e in qualsiasi forma la lotta al razzismo. La lunga premessa che linchiesta stata unilaterale perch non si tenuto conto delle parole offensive e minacciose usate da Evra nei confronti di Suarez e la squalifica di otto giornate considerata oggettivamente pesante perch colpisce uno dei migliori calciatori della Premier e gli fa saltare un quarto di stagione, ma, nella sostanza, il Liverpool non ricorre contro il verdetto. Questa decisione ha fatto scattare automaticamente la maxisqualifica. Suarez non ha giocato contro il Manchester City. Anche lui ha diffuso un comunicato per dire accetto la sospensione con la rassegnazio-

Mario: la caviglia fa ancora male e le condizioni del campo, fradicio di pioggia, consigliavano prudenza. Balotelli dovrebbe essere disponibile domenica prossima, nel derby con lo United valido per il terzo turno di Coppa dInghilterra. La sfida infinita tra le due squadre di Manchester prosegue su altri schermi. Solo il Tottenham, 1-0 al West Bromwich di Hodgson, resta sulla scia: il recupero contro lEverton dell11 gennaio potrebbe avvicinare ulteriormente gli Spurs. Altrimenti, buonanotte Londra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ti sereni con Rooney fondamentale per Sir Alex. Rooney ha accettato esclusione e multa, ma la vicenda ha lasciato il segno. Lo spogliatoio, legato a Rooney, non ha gradito limpuntatura di Ferguson, tutto sommato eccessiva. Per il bene comune, occorre voltare pagina, altrimenti lestate del Manchester regaler sorprese e, forse, cambiamenti epocali.
bold
RIPRODUZIONE RISERVATA

CASO RISOLTO NIENTE TRACCE DI POLVERE DA SPARO SULLE MANI DELLIMPERATORE

Taccuino
ne scoppiata a piangere confessando la bugia. Era stata lei a prendere la pistola calibro 40 e a spararsi accidentalmente sulla mano. Anche se lesame su Adriene ha dato esito negativo, Reis dice di non aver dubbi: stata lei a sparare perch la confessione coincide con altre testimonianze e prove tecniche. La pistola apparteneva a un ex tenente di polizia, amico di Adriano, che guidava lauto.
Conto salato I guai di Adriene

Gli esami scagionano Adriano Non stato lui a ferire lamica


MAURCIO CANNONE RIO DE JANEIRO (Brasile)

ABU DHABI

Maradona aspetta rinforzi


Voleva qualche rinforzo, ma al momento deve accontentarsi di un acquascooter nuovo di zecca e assolutamente personalizzato. In attesa di avere nuo vi giocatori a sua disposizione, Diego Armando Mara dona pu godersi un jet ski giallo come il colore dell'Al Wasl, il club degli Emirati Arabi che allena da qualche mese e che gli stato regalato dai dirigenti.

Adriano ne ha combinati tanti di casini, dentro e fuori dal campo, ma almeno sulla vicenda del ferimento di una sua amica con un colpo darma da fuoco ora aumentano le prove della sua innocenza. Gli esami per verificare lesistenza di polvere da sparo sulle mani dellImperatore, adesso al Corinthians, risultano negative. Negativi anche quelli effettuati sulle mani di Adriene Cyrillo Pinto.

Sparo Ricapitoliamo. La mattina del 24 dicembre, la 20enne Adriene viene ricoverata allospedale Barra dOr, a Rio, ferita da una pallottola alla mano, dentro la Bmw di Adriano, dopo che i due erano usciti da una festa. Inizialmente la ragazza ha accusato il calciatore, affermando che Adriano stava giocando con una pistola quando partito un colpo. Settimana scorsa, per, Fernando Reis, commissario della polizia locale, ha messo a confronto Adriano, Adriene e testimoni che erano nellauto. Dopo molte chiacchiere, Adrie-

OLANDA

Twente esonera Adriaanse


Dopo appena sei mesi al timone, il tecnico Co Adriaanse stato esonerato dal Twente. Il 64enne so stituto di Michel Preud'homme ha guidato la squadra olandese alla qualificazione nel Gruppo K di Europa League. Adriaanse, che ha allenato anche Den Haag, Willem, Ajax, Alkmaar, Porto e Salisburgo, lascia il Twente al terzo posto in Eredivisie, a cinque lunghez ze dalla capolista AZ. Il Twente affronter lo Steaua Bucarest nei sedicesimi di Europa League.

ora sono per soprattutto economici: il conto dellospedale ammonta infatti a quasi 35 mila euro. Adriano inizialmente si era offerto di pagarlo, per quando ha saputo che la ragazza lo accusava, ha cambiato subito idea.
Adriano, 29 anni, alla stazione di polizia di Rio LAPRESSE
RIPRODUZIONE RISERVATA

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

SERIE BWIN IL DIBATTITO

Attenti dopo la sosta Il Toro va dritto in A Samp, cambia tutto


Gli esperti sicuri: Missiroli al Sassuolo un gran colpo
Insigne, Immobile, Sansone e altre stelle pronte al salto
NICOLA BINDA

SOCIETA

MERCATO IL CITTADELLA PENSA A CORI

Si muove il Brescia: in arrivo Caldirola Sciacca al Grosseto


Aldo Spinelli compie oggi 72 anni

Juve Stabia: no al Padova per Cazzola Gubbio: Nwankwo. Nocerina: Concetti

Venerd si ricomincia e il punto di domanda gigante. Che Serie B ritroveremo? La lunga sosta dopo 20 giornate fitte fitte, il mercato che iniziato e in pi, se vogliamo (ma non vogliamo), lo scandalo

delle scommesse che rischia di rovinare tutto. Siamo curiosi, aspettiamo il campo, aspettiamo questa Befana per cercare di capire come finir questo torneo. Il Toro rester in vetta? Il Verona difender il secondo posto? Chi arriver ai playoff? Chi si salver? E quanto incider il mercato? Luigi Apolloni Salvatore Campilongo

Gli esperti Ne abbiamo parlato

con cinque allenatori che conoscono bene il campionato e sono in attesa di una chiamata. Cinque tecnici che danno qualche consiglio e candidano anche talenti per la A. In attesa di rivedere il campo. Sicuri che questa B ci stupir ancora.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Tre gruppi interessati al Livorno


LIVORNO (f.f.) Ci sarebbero tre gruppi interessati a rilevare il Livorno dopo che Spinelli, per l'ennesima volta, ha espresso il desiderio di lasciare la societ. Il sindaco Alessandro Cosimi ha incontrato i rappresentanti del gruppo finanziario Martos di Milano che nei prossimi giorni dovrebbe essere ricevuto a Genova dal presidente: Un incontro con persone molto serie ha dichiarato il sindaco che hanno un progetto per Livorno nel quale si ha l'impressione che nella trattativa con Spinelli vogliano assumersi alcune responsabilit importanti. Spero che vada bene. Oltre alla Martos, Spinelli ha avuto una proposta da Ermanno Pieroni, gi suo consulente nonch presidente dell'Ancona, che rappresenta un gruppo di imprenditori interessati cos come Fabio Galante, quando rientrer dalla vacanza negli Usa, che rappresenta un terzo gruppo.
LA SITUAZIONE Il campionato riprende venerd con tutte le 11 partite dellultima giornata di andata. Ecco la classifica dopo 20 giornate: Torino p. 41; Verona 38; Sassuolo 37; Pescara 36; Padova 35; Reggina 30; Varese, Juve Stabia ( 4) e Grosseto 28; Sampdoria 26; Vicenza, Bari ( 2) e Cittadella 25; Crotone ( 1) 24; Empoli e Brescia 22; AlbinoLeffe 21; Livorno e Modena 20; Gubbio 18; Nocerina 16; Ascoli ( 7) 15. Queste invece le partite in programma: ore 12.30 Torino AlbinoLeffe ore 15 Ascoli Padova Brescia Crotone Cittadella Empoli Gubbio Bari, Nocerina Pescara Sampdoria Varese Sassuolo Juve Stabia Vicenza Reggina ore 18 Verona Modena ore 20.45 Grosseto Livorno

Leonardo Acori

Angelo Gregucci

Franco Lerda

Luca Caldirola, 21 anni, difensore dellInter e anche dellUnder 21 LIVERANI


BINDA-DANGELO

domande a...
1 Quali sono le principali insidie per le squadre alla ripresa del torneo dopo la sosta? Chi non smaltisce il richiamo della preparazione pu restare imballato. E poi le voci di mercato: troppo lungo La Samp: chi pensava potesse soffrire cos in Serie B? Chi si deve salvare deve cambiare di pi, almeno 3-4 giocatori Tante punte. Chi prende Ardemagni fa un affare. O Jeda, che fa fare il salto di qualit. Poi dico Cacia. E se Ricchiuti scende in B... Immobile e Insigne del Pescara, poi dico Cofie e Sansone del Sassuolo. E anche Cutolo merita la A con Ogbonna e Stevanovic I cali di tensione: va ritrovato il giusto approccio. A livello fisico pu calare la brillantezza. E il mercato destabilizza Chi dietro deve trovare giocatori abili a calarsi nella nuova realt in fretta. Al Modena e al Livorno servono un po di innesti Chi prende Piovaccari fa un affare, ma anche Cacia e Jeda. Missiroli al Sassuolo ok: perch il Cagliari lha mollato? Avrei detto Missiroli, non fosse andato al Sassuolo, mi piace Boakie, dico Abbruscato o Cacia. Tra i baby De Luca del Varese Dipende dal mercato, che non incider sulla prima giornata ma sulle altre. Poi c il rischio di perdere brillantezza Chi ha cambiato allenatore. La Samp, che spenta, poi il Livorno, che deve cambiare modulo, e il Brescia Eder alla Samp: un giocatore adatto alla B. Poi Cacia: mi sorprende se dovesse andare a una rivale del Padova Su tutti Insigne del Pescara, poi Sansone del Sassuolo. In pi Cazzola (ha tutto per il gran salto) e Sau della Juve Stabia Da ritrovare concentrazione, il clima partita e applicazione. Rischia chi ha lavorato al freddo. E poi il mercato distrae... Non il Toro, che va dritto in A, e non il Pescara, che diverte. E grossolano dire Samp: cambiare tanto rischioso Pochi fanno la differenza: contano le motivazioni. Il Sassuolo con Missiroli e il Verona con Jeda possono fare un bel salto Frison del Vicenza tra tanti bravi portieri. Poi Sansone del Sassuolo, Insigne e Immobile del Pescara e i baby Brescia Bisogna ritrovare in fretta il ritmo-partita. Chi ha finito andando forte potrebbe aver perso la carica giusta Il Toro meno si muove e meglio . Al Verona uno a centrocampo alla Samp serve tanto, poi Brescia, Livorno e Nocerina Missiroli al Sassuolo: la squadra fa un bel balzo. E poi Cacia alla Samp, curioso di vedere come risponder il Padova Ogbonna, anche se il Toro non lo vende. Poi dico Insigne del Pescara, Renzetti del Padova e Sansone del Sassuolo

Udite udite, il Brescia comincia a muoversi con decisione, dopo loperazione con la Samp (preso Foti, sono partiti Berardi e Juan Antonio): chiesto Blasi al Parma, si tratta per Cellini del Varese, in arrivo dall'Inter il difensore Caldirola (piace anche lattaccante Longo), mentre il Palermo ha offerto Simon.
Affari fatti E arrivato lannun-

svincolati Mingazzini e Giuliatto, ha annunciato Rea (Sassuolo) e in pi ha preso Gherardi (ex Triestina) e il portiere Concetti (Pergocrema), mentre cerca di convincere Pagano (Torino) ad accettare il trasferimento.
Trattative Il Padova ha offerto

2 Quali sono le squadre che devono fare pi operazioni di mercato a gennaio e rinforzarsi?

3 Quale potrebbe essere il colpo di mercato pi importante in questo gennaio? 4 Chi un giocatore che merita di essere acquistato subito da un club di Serie A?

cio dal Sassuolo: con gli arrivi di Missiroli (Reggina) e Troianiello (Siena) il salto di qualit notevole; in arrivo anche il giovane portiere Perilli dalla Roma. Il Grosseto ha trovato il centrocampista per sostituire linfortunato Moretti: Sciacca del Catania; se c rottura con Narciso, in porta arriva Viotti (Triestina). La Sampdoria, dopo aver ufficializzato anche Mustafi (Everton), a breve annuncia Eder (Cesena) intanto ha preso il giovane attaccante Coraini (Sambonifacese) per la Primavera. Il Modena ha ripreso Signori dalla stessa Samp e lavora a uno scambio con il Livorno: Perticone in Emilia, Bernacci in Toscana; lo stesso Livorno s sentito dire di no per Aya della Reggiana. Al Gubbio arriva in prestito dal Parma il centrocampista Nwankwo, vicino anche il centravanti Furuholm (Inter Turku, capocannoniere in Finlandia), il prossimo obiettivo lattaccante portoghese Joao Silva (Vitoria Setubal). La Nocerina, dopo gli

1 milione per Cazzola (Juve Stabia) pi una contropartita, ma il giocatore incedibile; per la difesa di Dal Canto i nomi sono Pesoli (Siena) e Acerbi (Chievo). Il Verona pronto a dare lassalto decisivo a Jeda (Novara) e intanto ha provato a chiedere Caridi al Grosseto, ma il club maremmano lha definito incedibile (anche per lo Spezia, che pure aveva fatto un sondaggio). Il Bari insiste con la Fiorentina per Babacar, ma i viola hanno carenza di attaccanti e per ora non lo liberano. Il Cittadella ha chiesto Cori alla Carrarese. Il Varese ha rinviato alla settimana prossima gli incontri con Siena (per Parravicini e Sestu in cambio di Carrozza) e Atalanta (Pettinari e Ardemagni), ma pensa anche a Di Matteo del Palermo. Il Vicenza interessato a Vanin (Sorrento). LAlbinoLeffe pronto a prendere Fossati, se il Milan lo far rientrare dal Latina, mentre al Piacenza ha chiesto Marchi. La Juve Stabia sulle tracce di Scaglia (Brescia), Acosty (Fiorentina), Ricci (Pergocrema), Vitale (Bologna) e Beretta (Ascoli), mentre in arrivo in prova Adrian Ligienza, esterno polacco di 21 anni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGA PRO IL MERCATO

Cremonese, fatta per Cesar Federici passa al Frosinone


Spezia, una maxi offerta per quattro della Reggina. Reggiana: Zauli affianca Lanna
BERTOZZI-BREGA

quello di Rizzo dal Pergocrema (via Samp). Al Latina in arrivo Bruscagin dal Grosseto.
Seconda Montichiari scatena-

PRIMA DIVISIONE

Juve Stabia e sera avvicinato al club lombardo, che ora aspetta una grande punta.
Scatenati Tra i club pi attivi

me sulla lista per lattacco di Serena. Lo stesso Spezia, nellambito della cessione di Ferretti al Carpi, ha preso Laurini, che per arriver a luglio.
Altre La Reggiana ha scelto il

Si apre il mercato e la Cremonese cala subito lasso: preso il difensore brasiliano Cesar (ex Padova), che da un paio di mesi aveva lasciato la

s il Frosinone, che ha preso Federici del Grosseto, ha chiesto Magli e Martina Rini al Brescia, e tratta Brighenti (Viareggio) e Guerra (Piacenza). Lo Spezia bussa alla Reggina per Barill, Ceravolo e Antonio Marino: il tecnico Breda vorrebbe Murolo in cambio, ma incedibile; nella trattativa s parlato di Bonazzoli, gi inseguito in estate ed ennesimo no-

tecnico con patentino da affiancare a Salvatore Lanna: Lamberto Zauli. Il Pergocrema ha preso Coletti (Foggia) e attende Tortolano (Latina) offrendo Romito. Al Pisa piace Danucci (Juve Stabia), al Foggia Conti (Bari). Il Siracusa ha ufficializzato larrivo di Coda dal Bologna, il Foligno

to: arrivano Dolce (Entella), Altobelli (Colognese), Agostinone (Foggia), Justino (Avellino), Dal e Giordani (Taranto), Veronese (Bassano) e Materazzo (Savona). Il Rimini ha fatto una proposta a Martini (Alessandria). Il San Marino per sostituire linfortunato Chiaretti cerca di riprendere Cesca dal Carpi, che sta anche cedendo Kabine al Mantova. DellAcqua (Feralpi Sal) va al Lecco, Finocchio (Cremonese) al Fondi, Laezza (Napoli) allArzanese. Per la Normanna, dopo Zampaglione (Latina) arriva Signorelli (Napoli).
RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica comincia il girone di ritorno Luned il posticipo Frosinone-Barletta


Nel 2011 si chiuso il girone di andata, nel 2012 si riparte con linizio del ritorno: ecco la situazione nei due gironi della Prima divisione e le partite del prossimo turno. GIRONE A Ternana p. 37; Taranto (-1) 36; Carpi e Pro Vercelli 29; Como (-1) e Lumezzane 27; Pisa, Tritium e Sorrento (-2) 26; Avellino 25; Benevento (-6) 22; Foggia (-1) 21; Reggiana (-2) 16; Spal (-2) e Monza 13; Viareggio (-1) 11; Pavia 9; Foligno (-4) 6. Cos domenica (ore 14.30): Benevento-Foggia (2-1); Foligno-Avellino (0-2); Pisa-Spal (1-1); Pro Vercelli-Como (0-1); Reggiana-Pavia (1-1); SorrentoMonza (3-0); Taranto-Lumezzane (3-0); Tritium-Carpi (0-4); Viareggio-Ternana (0-1). GIRONE B Siracusa (-3) p. 31; Trapani 28; Barletta, Portogruaro e Lanciano (-1) 27; Pergocrema (-1), Cremonese (-6) e Carrarese 25; Alto Adige 24; Spezia 23; Triestina 22; Frosinone 20; Prato, Piacenza (-4) e Andria 17; Latina 16; Bassano 15; Feralpi Sal 13. Cos domenica (ore 14.30): Andria-Spezia (0-0); Carrarese-Cremonese (0-3); F. Sal-Triestina (0-1); FrosinoneBarletta (luned, ore 20.45; 0-1); Lanciano-Bassano (1-0); Pergocrema-Portogruaro (1-0); Piacenza-Alto Adige (2-1); PratoTrapani (1-2); Siracusa-Latina (1-1).

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

TM

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

CICLISMO I GRANDI TEMI DEL 2012

Le date

Le principali corse del calendario mondiale Uci.


GENNAIO 17-22 Tour Down Under (Aus) FEBBRAIO 4 Gp Costa degli Etruschi (Ita) 18 Trofeo Laigueglia MARZO 3 Strade Bianche 4-11 Parigi-Nizza (Fra) 7-13 Tirreno-Adriatico 17 Milano-Sanremo 19-25 Giro di Catalogna (Spa) 20-24 Coppi&Bartali

Liridato Mark Cavendish, 26 AP

23 E3 Harelbeke (Bel) 25 Gand-Wevelgem (Bel) APRILE 1 Giro delle Fiandre 2-7 Giro Paesi Baschi (Spa) 8 Parigi-Roubaix (Fra) 15 Amstel Gold Race (Ola) 17-20 Giro del Trentino 18 Freccia Vallone (Bel) 22 Liegi-Bastogne-Liegi (Bel) 24-29 Giro di Romandia (Svi) MAGGIO 5-27 Giro dItalia GIUGNO

Alberto Contador, 29 anni DE WAELE

3-10 Giro del Delfinato (Fra) 9-17 Giro di Svizzera 23 Tricolori a Borgo Valsugana 30/6-22/7 Tour de France LUGLIO 10-16 Giro di Polonia 28 Olimpiade, prova in linea AGOSTO 1 Olimpiade, cronometro 6-12 Eneco Tour (Bel) 14 Clasica San Sebastian (Spa) 16 Coppa Bernocchi 17 Coppa Agostoni 18 Tre Valli Varesine

18/8-9/9 Vuelta 19 Cyclassics Hamburg (Ger) 25 Giro del Veneto 26 Gp Plouay (Fra) SETTEMBRE 7 GP Quebec (Can) 9 GP Montreal (Can) 23 Mondiali a Valkenburg (Ola) 27 Giro del Piemonte 29 Giro di Lombardia OTTOBRE 6 Giro dellEmilia 7 Parigi-Tours (Fra) 10-14 Giro di Pechino

Contador alla rovescia


ECCO I 18 TOP TEAM

y
S

CIRO SCOGNAMIGLIO cscognamiglio@gazzetta.it

WORLD TOUR Queste 18 squadre hanno il diritto/dovere di correre tutto il calendario mondiale: Ag2r (Fra) Astana (Kaz) Bmc (Usa) Euskaltel (Spa) Fdj-Big Mat (Fra) Garmin-Cervelo (Usa) Greenedge (Aus) Katusha (Rus) Lampre-Isd (Ita) LiquigasCannondale (Ita) Lotto-Belisol (Bel) Movistar (Spa) Omega-Quick Step (Bel) Rabobank (Ola) RadioshackNissan (Lus) Team Sky (Gb) Saxo (Dan) Vacansoleil-Dcm (Ola)

Sembra laltro ieri. La sorpresissima Zaugg al Lombardia aveva chiuso lanno di Evans (Tour), di Contador (Giro), di Cavendish, Gilbert e del flop italiano. Sembra laltro ieri e invece lanno 2012 a pedali qui che bussa.

Sfida re Evans? Prima c il Tas

1 la prima grande corsa Qual


della stagione?

Dal giudizio di Losanna dipende tutta la stagione Crisi: fusioni di squadre. LItalia cerca il riscatto 6 non c speranza? Dunque,

Deve essere migliore del 2011, il cui apice stato di Scarponi, ottimo 2 al Giro. Niente nei grandi giri (dopo Basso al Giro e Nibali alla Vuelta nel 2010). Nessun podio nelle classiche monumento (non capitava dal 1959, non ne vinciamo una dal Lombardia 2008 di Cunego); flop Mondiale (Bennati 14).

QUATTRO DOMANDE

4
S

Non una corsa. E il giudizio del Tas sul caso-Contador, positivo al clenbuterolo il 21 luglio del 2010 al Tour poi vinto. Dovrebbe arrivare tra il 15 e il 20 gennaio. Due anni di stop? Uno? Assolto? Durante le ultime udienze in Svizzera si era diffusa la sensazione che lo spagnolo potesse cavarsela. Ma, allo stato, nessuno disposto a sbilanciarsi. Quale che sia il giudizio, ci sar un prima e un dopo questo caso nella storia dellantidoping.

Non siamo la nazione guida, ma nemmeno scarsi. Basso punta al 3 Giro, nei pensieri anche di Nibali, che vuole tornare al Tour dopo il 7 posto 2009. Scarponi, il migliore del 2011, avviato verso il doppio impegno, per Cunego classiche del Nord, Tour, Vuelta e il Mondiale di Valkenburg. Il Cauberg gli amico, vinse lAmstel del 2008.

Philippe Gilbert Si confermer il numero uno delle classiche?

S
Andy Schleck Con Bruyneel vincer il Tour dopo 3 secondi?

7 forti ne abbiamo? Giovani


S. Il c.t. Paolo Bettini ha gi avviato il cambio generazionale, e molti ragazzi dell89 sono gi famosi. Guardini, Viviani, Ulissi, Appollonio, Battaglin, Nizzolo, Pelucchi: hanno vinto e vinceranno ancora, come Modolo (1987). Quasi tutti saranno al Giro. E tra i neopro, Moreno Moser, Trentin, Agostini, Locatelli, Puccio, Aru...

2 Il calendario il solito?
No, anche perch c lOlimpiade di Londra (28 luglio la prova in linea, 1 agosto la cronometro). Il Giro comincia il 5 maggio (solo nel 1939 prima, il 28 aprile); il Tour scatta a giugno (non capitava dal 1996), il 30. Il Lombardia, anticipato al 29 settembre, diventa la rivincita del Mondiale di Valkenburg (23).

S
Filippo Pozzato Con Scinto, torner grande nelle classiche?

8 Cavendish-Gilbert ancora numeri 1 di volate e classiche?

S
PROFESSIONAL Tra le 22 formazioni Professional che devono essere invitate alle grandi corse, ci sono le italiane (o di matrice-gestione italiana) FarneseSelle Italia, Colnago-Csf, Acqua&Sapo ne, AndroniCipi, Utensilnord e ColombiaColdeportes

3 stata la stagione di Il 2011


Evans. Si ripeter?

Laustraliano ha vinto il Tour, e prima la Tirreno-Adriatico e il Romandia, ma il 14 febbraio compir 35 anni. Al Tour (sulla carta pi duro del Giro, e con quasi 100 km a crono) partir col numero 1 e ci vorr il miglior Contador (Tas permettendo) per batterlo. Evans il simbolo della crescita australiana, che presenta per la prima volta un team di prima fascia, la GreenEdge, che fa base a Gavirate (Varese).

sentire, Htc e Geox hanno lasciato e ci sono state fusioni importanti: a RadioShack-Nissan ora Johan Bruyneel guida Cancellara, i fratelli Schleck, Bennati. Nella Omega-Quick Step ecco Boonen e Tony Martin, la Lotto ha conservato Greipel e Van den Broeck. La Bmc, che a Evans ha aggiunto super-Gilbert e Hushovd, il riferimento. Sky, con liridato Cavendish, ha fatto il colpo. Le italiane sono due: Liquigas (Nibali, Basso, Viviani, Sagan, Capecchi) e Lampre (Cunego, Petacchi, Scarponi, Ulissi, Malori). E sono forti.

Possono farlo e sono i favoriti per loro olimpico di Londra e il Mondiale di Valkenburg. E nelle classiche torna Valverde dopo lo stop per doping.

9 pista, cross e mountain Tra


bike possiamo raccogliere qualcosa?

S
Tom Boonen Lo rivedremo ad alti livelli sul pav?

Viviani in pista il nostro asso. Fontana, nella mountain bike, a Londra pu stupire.

10 di twitter? Se ne parE la moda


la ancora?

4 Il panorama delle squadre di 5 Ecco, parliamo di Italia. Che vertice cambiato molto?
Abbastanza. La crisi si fatta
anno sar per i nostri?

LArco di Trionfo a Parigi per Cadel Evans, 34 anni, trionfatore del Tour. Sopra, Vincenzo Nibali, 27 anni, punta lobiettivo: il siciliano vuole tornare in Francia dopo il 7 posto del 2009, ma pensa anche al Giro ROBERTO BETTINI

Eccome, in gruppo cinguettano quasi tutti. Il record di followers di Contador: 315.000. In Italia vince Basso: 102.000.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL VELOCISTA OGGI PARTE PER IL DOWN UNDER

Petacchi fa 38 anni e vola verso lAustralia


Non ha mai cominciato una stagione cos presto. E il fatto che ci arrivi a 38 anni, compiuti ieri, dopo 16 stagioni da professionista alle spalle e 162 vittorie, d il segno che Alessandro Petacchi non abbia alcuna intenzione di fermarsi. Oggi lo spezzino della Lampre-Isd vola con i compagni per Adelaide, Australia, dove dal 17 al 22 correr il Tour Down Under, prova di World Tour. Unoccasione anche per provare il nuovo treno, con Hondo, Cimolai, Vigan e Graziato. Correr ancora, non mi fermo certo a fine 2012 racconta Ale-jet, che come vittorie in carriera ha davanti sol-

tanto Moser, Saronni e Cipollini . Adesso il numero uno Cavendish, un grande campione, ha ancora 8-10 anni davanti ad alti livelli, ha vinto un Mondiale perfetto per lui. Ma dopo il duello con Cipollini rappresenta per me un'altra sfida: battere Mark da campione del mondo sarebbe bello. Mi sono rimesso in gioco, sto facendo il massimo. Lultimo pensiero che la Federciclo cambi la regola che chiude la Nazionale a chi stato squalificato per doping. Sogno lOlimpiade, ma se la pensano cos non posso essere io a cambiarla la regola.

PRESENTAZIONE

POSITIVI LUCI FERMA 7 SUDAMERICANI

La Vacansoleil di Marcato sulle bici Bianchi


Lolandese Vacansoleil DCM, che fa parte del World Tour, correr sulle bici Bianchi Oltre: ieri la presentazione a Maastricht. Ventinove corridori, tra cui gli italiani Marcato, Carrara, Selvaggi e Pavarin. La Bianchi equipaggia anche i team Professional Androni Cipi e Colombia Coldeportes.

Il doping di Ben Johnson per brasiliani e cileni


Un campanello dallarme: il Sudamerica, per lantidoping, ancora una zona fertile. Ieri lUci, la federciclo mondiale, ha fermato 7 sudamericani positivi in corse come il Tour de Rio e la Volta di San Paolo, in Brasile, nazione che ospiter i Mondiali di calcio 2014 e le Olimpiadi 2016. Per 4 di loro (i brasiliani Damasceno, Alves e Reblin, e il cileno Villalobos) la sostanza lo stanozolo (anabolizzante), che a Seul 1988 cost la carriera a Ben Johnson. Invece fentermina (per perdere peso) nelle urine del brasiliano Silva; cocaina e nandrolone (anabolizzante) per il peruviano Luza e il boliviano Espindola.

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MOTO

LINTERVISTA

Dovi
La Yamaha non far differenze tra i piloti

identiKit & CARRIERA

LA GRIGLIA 2012 IN VENTUNO AL VIA

GDS

PAOLO IANIERI

Ha salutato il nuovo anno disegnando curve in snowboard sulla neve di Marilleva. Ma prima, Andrea Dovizioso ha aggiunto un tatuaggio alla sua collezione. Lho fatto sul polpaccio destro ed rivolto anche a quello che successo a Marco (Simoncelli; n.d.r.). Raffigura il Dio Sole e una fregata: il significato che noi siamo i padroni del nostro destino, ma che solo Dio sa quando arriver la nostra fine.
Dovizioso, finito un anno ed finita la sua storia con la Honda. Ora un pilota Yamaha.

nato cos. Potevo scegliere il capotecnico, ma non ho ancora fatto una scelta definitiva. Sembrava potesse arrivare quello di Bautista ma saltato laccordo, quello che avevo alla Honda diventato telemetrista di Pedrosa. A Valencia ho lavorato con Guy Coulon e mi sono trovato bene a livello caratteriale, vediamo....
Honda sempre favorita?

Rossi e la Ducati potranno vincere qualche gara, ma le giapponesi restano davanti

la relazione di amicizia che si era creata in dieci anni. Ma non mi potevo fermare per la Red Bull.
Il favorito del Mondiale sar ancora Stoner?

IN COPERTINA

S.
Casey sta per diventare pap. Secondo lei, continuer a correre ancora a lungo?

Fidanzata di De Puniet musa della MotoGP su Playboy spagnolo


La fidanzata di Randy De Pu niet, il pilota francese di MotoGP che nel 2012 correr con lAprilia del team Aspar, sulla copertina dellultimo numero di Playboy, edi zione spagnola: En exclusiva la musa de MotoGP desnuda. Non una novit perch Lauren Vic kers, 24 anni, australiana fa di professione la modella. Nel 2010 diventata Official Grid Girl per il te am LCR Honda MotoGP e in quello stesso anno stata nominata Cover Girl e Playmate dellAnno per ledizione italiana di Playboy. Parla tra laltro la no stra lingua.

Cambia tanto, cambia tutto. Aspetto con impazienza i due test in Malesia per capire la moto pi di quanto non abbia fatto a Valencia. Sia perch la pista sar differente sia perch il primo approccio con la Yamaha stato limitato a conoscere il tipo di lavoro da fare per lo sviluppo. In Malesia cercher di capire che stagione sar.
Cosa si aspetta?

Da quel poco che ho provato, la Honda di base pi a posto di tutti. La 1000 non un progetto totalmente nuovo, la base la 800 e con quella moto la Honda era la pi equilibrata. Di partenza sar cos. Poi molto dipender dal lavoro della Yamaha. Mi conforta vedere quanto fatto in passato da Rossi, hanno sempre reagito veloci alle sue indicazioni.
Dopo la tragedia di Sic, la Honda ha provato a trattenerla?

Non credo. Non per la MotoGP o per quello che potrebbe diventare, ma perch lui non sta bene in questo mondo.
SU VALENTINO ROSSI PILOTA DUCATI

Pedrosa vincer mai il Mondiale?

I SUOI TATUAGGI
1

No e io ho scelto la Yamaha perch ci credo. Avrei potuto andare da Cecchinello, so che mi sarei trovato benissimo ma non aveva senso per la mia carriera. La Honda la Honda, ma la Yamaha pu fare tanto e mi ha spinto al cambio. Credevo nella Honda, ma non aveva pi senso. E sono contento: in Yamaha ho trovato un mondo diverso, pi umano e vicino.
Ha sassolini da togliersi?

Pu vincerlo, avrebbe gi potuto farlo. Spesso si fatto male, a volte non per colpa sua. Non si pu considerare un pilota inferiore perch non ancora riuscito a centrare il titolo.
Lorenzo?

Determinato, bravo. Provando la sua moto devo ammettere che ha fatto una gran stagione.
Rossi e la Ducati riusciranno a tornare competitivi?

Adattandomi alla Yamaha, andr sicuramente pi forte. Il nuovo regolamento cambia poco, ci sar solo pi potenza in basso e meno in alto.
2
Spaventa lasciare la migliore moto del lotto per una Yamaha che nel 2011 ha faticato oltremisura?

Potrei, ne avrei, ma non voglio guardare a queste cose. In 10 anni di cose brutte, che mi hanno fatto stare male, ne sono successe tante. Ma ho anche fatto un bel lavoro per arrivare fin l e per questo voglio ringraziarli.
Ha lasciato anche la Red Bull.

Si avvicineranno molto, ma erano molto lontani e non credo che saranno sufficientemente veloci per il Mondiale. Qualche gara forse potranno riuscire a vincerla, ma Honda e Yamaha partono pi avanti.
Lobiettivo minimo per il 2012?

Finire terzo, come nel 2011.


RIPRODUZIONE RISERVATA

Spaventato no, piuttosto molto eccitato. Ma non so come la Yamaha funzioni internamente, i loro tempi di reazione. Ho diversi punti interrogativi da sciogliere, ma questa una sfida in cui credo, altrimenti non avrei fatto questa scelta.
Passa da una squadra ufficiale al team satellite Tech 3.

E mi spiace per
3 1. Sul braccio destro il 34, suo vecchio numero 2. Sul sinistro c Chiccolo, ossia Piccolo, come dice la figlia 3. Il nuovo tattoo per Sic MILAGRO

Taccuino
FORMULA 1

Hamilton cantante: primo album


Lewis Hamilton ha ambizioni musicali, che proba bilmente ha coltivato durante gli anni trascorsi accanto alla ex fidanzata Nicole Scherzinger (solista del gruppo Pissucat Dolls) e in questi giorni di vacanze si sarebbe chiuso in sala registrazione per incidere il primo album: a rivelarlo stato il quotidiano inglese The Sun, secondo il quale il pilota della McLaren avrebbe affittato uno stu dio di West London. Lalbum sarebbe del genere R&B.

una realt pi piccola della Honda e non credo abbiano la possibilit e soprattutto la voglia di fare differenze come accade alla Honda. Sono convinto di fare un buon lavoro con gli ingegneri, poi sul materiale e su quando mi verr fornito vedremo....
Non ha portato nessuno dei suoi uomini.

DUE RUOTE 2011 IN ITALIA

Piaggio ha il 28% del mercato


Il Gruppo Piaggio chiude il 2011 confermandosi leader italiano delle due ruote. Sulla base dei dati diffusi da Confindustria Ancma, nel periodo gennaio dicembre 2011 ha ottenuto in Italia una quota del 28% del mercato complessivo, in linea con il 2010. La quota del Gruppo negli scooter si attestata al 35,9%, mentre nel compar to moto ha raggiunto il 6,2% del mercato nazionale.

Il team di Poncharal un team privato e ha sempre funzio-

Dovi ai box (in alto) e in piega ai test di Valencia MILAGRO

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

RAID TERZA TAPPA

BASKET NBA

Dakar senza pace Coue in ospedale Si impone Biasion


Il francese stato ricoverato per ipertermia Miki trionfa tra i camion e risale al 3o posto
ELISABETTA CARACCIOLO SAN JUAN (Argentina)

Tracy McGrady, 32 anni, 7 volte All Star, ha debuttato nella Nba con Toronto nel 97 a soli 18 anni AFP

AZZURRI A NEW YORK

Unaltra giornata drammatica alla Dakar che per si conclusa con un successo di tappa italiano: quello di Miki Biasion, che sabato festegger i 54 anni. Il veneto, due volte iridato rally, si imposto con il proprio Iveco davanti al kazako Ardavichus e al russo Karginov, che fanno parte dello squadrone Kamaz, ed risalito dallottavo al terzo posto della generale. Era da sei anni che un italiano non vinceva una tappa alla Dakar: lultimo era stato Gio-

Bargnani 21 punti e canestro vincente


Per una volta i punti di Bargnani si tramutano in una vittoria per i Raptors. Il Mago ha segnato il canestro decisivo, quello del +3 a 17" dalla fine, permettendo a Toronto di mantenere un vantaggio sui Knicks che era anche di 17 punti e chiudere poi il match (85-90) con due liberi dellex scafatese Anthony Carter, dopo una forzatura da tre di Carmelo Anthony. Andrea, attualmente il 7o marcatore della lega con 22.6 di media, ha chiuso con 21 punti con 7/13 dal campo (5 rimbalzi in 38). Avevamo giocato troppo bene le ultime 3 partite per lasciarci sfuggire anche questa al Madison ha poi commentato lazzurro.
Gallo Terza partita in tre sere per Denver, che piega Milwaukee 91-86 con 21 punti di Gallinari (5/12, 1/5 da 3 per un totale in stagione di 4/28, ma anche 10/12 ai liberi e 10 rimbalzi). E stato facile trovare lenergia nel 4o periodo ha poi spiegato Danilo Partita tirata, in casa, vuoi fare il massimo per vincerla. E stato lui a dare il l al 10-0 decisivo per i Nuggets e a segnare i liberi della sicurezza a 5" dalla sirena. Cade invece New Orleans, battuta in casa dei Jazz 94-90. Per Belinelli solo 6 punti in 37 con 0/5 da due 2/4 da tre (7/26 in stagione).

McGrady rinasce Per Miami primo stop


Dopo tre anni di calvario per infortuni, trascina Atlanta con 13 punti nel 4o periodo
MASSIMO ORIANI

Era dal 2006 che un italiano non conquistava una tappa. Ma 5 dei nostri sono k.o.
Il camion Iveco guidato da Miki Biasion, 53 anni, iridato rally nel 1988 e 1989

vanni Sala (Ktm) nel 2006. Quello di Biasion anche il primo successo azzurro da quando il raid viene corso in Sudamerica.
Ipertermia Ma come detto la

giornata si era aperta con una notizia drammatica, che risaliva al giorno precedente quando Sebastien Coue, dopo aver attivato il sistema di allarme, stato trovato privo di sensi tra le dune di El Nihuil. Il francese era stato trasportato in elicottero prima al bivacco e poi allospedale San Rafael di Mendoza, dove era arrivato in coma per ipertermia: la sua temperatura corporea era superiore ai 40 gradi. L il pilota stato reidratato e ha ripreso conoscenza. In ospedale finito anche il motociclista argentino Sergio Cerdera, che ha investito un cavallo, mentre fuori pericolo Bruno Da Costa che luned si era scontrato con una mucca.
Ecatombe Sino al successo di

quella di luned stata una tappa pesante. Si sono ritirati Franco Panigalli; Alex Zanotti, che si sfinito per provare a rimediare ai problemi della propria Ktm ed tornato in elicottero al bivacco; Maurizio Frigerio, che stato investito da unauto su una duna e ha rimediato una lieve frattura alla mano destra; Maurizio Traglio, che rientrato al bivacco con la Nissan al traino; Claudio Bellina, che ha visto la cabina del suo Ginaf piegata in due dopo essere stata centrata da un altro camion.
Leader Per quanto riguarda la gara, Cyril Despres (Ktm) ha vinto la speciale moto portandosi in testa alla generale davanti a Marc Coma (Ktm), ieri solo 7o. Alessandro Botturi, 14o, resta il migliore dei nostri. Nelle auto si imposto Nani Roma (Mini) davanti al compagno di squadra polacco Holowczyc, che ora guida la generale. Stephane Peterhansel scivolato in quinta posizione. Oggi si va da San Juan a Chilecito.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i risultati Auto: Roma ok Moto: Despres balza al comando


Cos nella terza tappa, da San Rafael a San Juan (Arg). MOTO 1. Despres (Fra-Ktm) in 3h4838" 2. Verhoeven (Ola-Sherco) a 837" 3. Goncalves (Por-Husqvarna) a 839" 14. Botturi (Ita-Ktm) a 1929" Generale: 1. Despres (Fra-Ktm) in 7h3142" 2. Coma (Spa-Ktm) a 1012" 3. Casteu (Fra-Yamaha) a 1716" 16. Botturi (Ita-Ktm) a 3458" AUTO 1. Roma (Spa-Mini) in 2h2651" 2. Holowczyc (Pol-Mini) a 109" 3. Al-Attiyah (Qat-Hummer) a 129" Generale: 1. Holowczyc (Pol-Mini) in 5h5106" 2. Gordon (Usa-Hummer) a 54" 3. De Villiers (S.Af-Toyota) a 140" CAMION 1. Biasion (Ita-Iveco) in 2h5053" 2. Ardavichus (Kaz-Kamaz) a 109" 3. Karginov (Rus-Kamaz) a 219" Generale: 1. Ardavichus (Kaz-Kamaz) in 6h4733" 2. De Rooy (Ola-Iveco) a 28" 3. Biasion (Ita-Iveco) a 151"

A volte ritornano. Dato per morto, reduce da tre stagioni disastrose, passate tra Houston, New York e Detroit, frenato da mille problemi alle ginocchia che parevano ormai averlo trasformato in un ex giocatore, Tracy McGrady luned notte a Miami ha dimostrato di essere tuttaltro che finito. T-Mac ha dominato il 4o periodo, chiuso con 13 dei suoi 16 punti totali (suo massimo bottino nei 12 finali dal novembre 2008), 5 rimbalzi e 4 assist, trascinando Atlanta alla vittoria, primo stop stagionale per i vicecampioni Nba. Fa piacere ha poi commentato il due volte capocannoniere Era

pire come attaccarla, visto che questanno in 50 possessi contro la 2-3 gli Heat hanno portato a casa solamente 37 punti, tirando con il 38%. Impossibile difendere a uomo contro quei due chiudeva McGrady, autore delle due triple che hanno affossato Miami, portando gli Hawks dall88-84 al 96-85 a 1 dalla sirena. Ha giocato veramente bene aggiungeva LeBron Quando sei un realizzatore nato, non importa se passano gli anni o salti di meno, resti un realizzatore.
Manu k.o. Bruttissime notizie

Biasion tra i camion, non erano positive le notizie sugli italiani:

San Antonio: Ginobili si frattura la mano sinistra, fermo per almeno 5-6 settimane
tanto tempo che non mi sentivo cos bene, le gambe sono leggere, sono in piena forma, un bel segnale. Era da prima linfortunio al ginocchio che non mi sentivo cos.
Calma Troppo presto per dire se questo stato di grazia durer tutta la stagione, il passato sconsiglia facili entusiasmi, ma rivedere un giocatore del suo talento tornare a far bene fa comunque piacere. E Atlanta, che ha fatto il classico investimento a basso rischio (1.300.000 dollari per un annuale) ma che potrebbe rendere tantissimo, per ora se lo gode. Sono un agonista, mi esalto quando gioco contro i migliori ha poi aggiunto T-Mac, 32 anni, ma nella lega dal 97 E facile esaltarsi contro LeBron e Wade. Miami stata sconfitta da McGrady ma anche dalla difesa a zona degli Hawks. Coach Spoelstra non ancora riuscito a ca-

per San Antonio. In un banale contatto, mentre cercava di rubare palla a un avversario nella sfida persa in casa di Minnesota, Ginobili (mancino) si procurato la frattura del quinto metacarpo della mano sinistra. Probabile un lungo stop, non ancora quantificabile ma che sar di almeno 5-6 settimane. Giornata triste per me ha scritto lex virtussino su Twitter. Non solo per lui.
RIPRODUZIONE RISERVATA

domande a...
ALESSANDRO BOTTURI
MOTOCICLISTA (KTM)

(el.car.) Alessandro Botturi, 36 anni, uno dei motociclisti italiani di punta alla Dakar: corre con la Ktm del team Bordone Ferrari. Arriva dallenduro e in passato stato anche un rugbista.

1 Quali differenze ha notato rispetto allenduro? Ovviamente diverso il ritmo che viene imposto dai piloti pi forti. Secondo me, per non sbagliare, bisogna andare al 75 per cento delle proprie possibilit: va tenuto sempre un po di margine perch non si sa mai cosa c dietro a una curva o una duna. E poi sicuramente il caldo qui incide tanto, la stanchezza si fa sentire.

dormire. E poi sono un campeggiatore, quindi sono abituato ai rumori e alla tenda. Certo, la mattina partiamo un po presto, per i lunghi trasferimenti su asfalto con il limite dei 110 km/h. L in effetti ti stanchi parecchio e, soprattutto, ti annoi.

RISULTATI

A Dallas prima sconfitta anche per i Thunder


Cos luned notte: New York-Toronto 85-90 (Anthony 35; DeRozan, Bargnani 21); Denver-Milwaukee 91-86 (Gallinari 21; S.Jackson 17); Utah-New Orleans 94-90 (A.Jefferson 22; Jack 27); Phoenix-Golden State 102-91 (Nash 21; Ellis 18); Boston-Washington 100-92 (Allen 27; Blatche 28); New Jersey-Indiana 94-108 (D.Williams 22; George 21); Detroit-Orlando 89-78 (Gordon 26; Howard 19); Minnesota-San Antonio 106-96 (Love 24; Duncan, Jefferson 16); Dallas-Oklahoma City 100-87 (Nowitzki 26; Durant 27).

3 Com stato il suo allenamento per la Dakar? In realt non mi ero allenato in modo particolare a livello fisico, anche perch ho corso il campionato italiano enduro e quindi la forma cera gi. Mi sono concentrato di pi sulla navigazione e su altri aspetti della Dakar. Ma ho gi deciso che per il prossimo anno alla Dakar arriver con almeno 15 chili di meno. Al momento sono 103 chili, il mio peso forma invece di 92. Peso pi adesso che quando giocavo a rugby....
RIPRODUZIONE RISERVATA

Peso 103 chili soffro in corsa Lanno prossimo dovr dimagrire

2 Riesce a dormire bene o i rumori del bivacco la tengono sveglio? No, dormo bene. Mi metto i tappi alle orecchie e riesco a

Andrea Bargnani, 26 anni AP

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

BASKET SERIE A: QUATTORDICESIMA GIORNATA

I NUMERI

4 Sorpresa Pesaro

Top punti Il miglior realizzatore della serata stato Yakhouba Diawara (Varese) con 25 punti, seguito da Dean (Avellino) con 24

25

Vince a Siena Grande White


Finale thriller, Jones ruba la palla decisiva Il piede operato ferma McCalebb nella ripresa
SIENA PESARO
(17-16, 30-34; 52-58)
MONTEPASCHI SIENA: McCalebb 5 (2/4, 0/1), Rakocevic 16 (4/8, 1/1), Moss 3 (0/4, 1/1), Stonerook 6 (1/1, 1/2), Andersen 16 (6/9, 0/1); Michelori 10 (4/4), Zisis 10 (4/5, 0/3), Ress (0/2, 0/3), Aradori 5 (1/2, 1/3), Thornton 2 (1/2, 0/1), Lechthaler (0/1), Carraretto 2 (1/1, 0/1). All.:Pianigiani SCAVOLINI SIVIGLIA PESARO: Hickman 14 (4/4, 2/6), Hackett 10 (5/5, 0/1), White 21 (5/11, 1/2), Jones 16 (1/2, 2/6), Lydeka 10 (5/8); Flamini 2 (1/1, 0/3), Cavaliero 5 (1/1, 1/5), Traini (0/1 da 3). N.e.: Tort. All. Dalmonte ARBITRI: Chiari, Vicino, Aronne. NOTE T.l.: Mps 15/20, Sca 16/21. Rimb.: Mps 27 (Stonerook 7), Sca 36 (Jones 11). Ass.: Mps 15 (Rakocevic 4), Sca 15 (Hickman 6). Progr.: 5' 6-7, 15' 17-24, 25' 40-49, 35' 65-66. Usc. 5 f.: Moss 35'50'', (68-69), Lydeka 37'40'' (71-73), Stonerook 39'40'' (75-76). Spett. 4654

di ogni tiro e dettaglio impazzisci, portarne via una in pi o in meno non deve farci smuovere dal tenere mentalmente, per accorciare i tempi per essere prima possibile pi efficaci di adesso. Resettiamo e lavoriamo. Dobbiamo pensare di rientrare a un grado di condizione accettabile con tutti i giocatori per poi giocarsela in campionato quando arrivano i playoff.
McCalebb Pi che del risultato o dalla ritrovata coabitazione in testa con Milano, alla fine, Siena preoccupata per McCalebb: nel 1o tempo ha sentito un riacutizzarsi del dolore al piede operato e, dopo aver provato il riscaldamento, nella ripresa non si rivisto, andando a fare accertamenti di cui si sapranno nelle prossime ore gli esiti. Ai punti lavrebbe comunque meritata Pesaro, che ha fatto la partita da subito e che ha tenuto la testa avanti in maniera indiscussa per due quarti e mezzo, trascinata da White prima con le giocate di talento poi come spauracchio a conquistare falli (9), ma anche dalla sostanza di Jones, dalle zingarate di Hickman (9 punti in 7 a inizio secondo tempo), dallaffidabilit di Lydeka nel giorno dellassenza di Cusin e dallaggressiva multidimensionalit di Hackett. Indotta a tirare da fuori, Siena restata 6 a digiuno nel 2o quarto, subendo il 12-0 che lha fatta crollare 17-28 al 16. La Montepaschi risalita lentamente con Michelori, Zisis e poi Andersen fino a rimettere la testa avanti sul 65-63 al 34. Se poi la vince Pesaro una questione di energia. Alla faccia della testa di maiale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Top rimbalzi Il virtussino Viktor Sanikidze stato il miglior rimbalzista della 14a giornata, primo anche nella valutazione con 34

14

75 78

GIUSEPPE NIGRO SIENA

a parlare di sport e pallacanestro, non ho altre energie che in questa direzione.


Volata Finisce cos al fotofinish

Sconfitte Siena Pareggiano la peggior andata delle ultime 6 stagioni (14-3 nel 2006-07). Nelle 4 successive aveva perso solo una volta (61-1)

Per la prima volta nellera Pianigiani, la Montepaschi perde due partite casalinghe in stagione. E non siamo neanche a fine andata. Dopo Caserta, a fare limpresa Pesaro, lammazzagrandi che aveva gi battuto Milano e Cant a inizio stagione. Un periodo doro lontano: la Scavo arrivava a Siena dopo aver perso 4 delle ultime 6 partite, con in mezzo lepisodio della testa di maiale mandata in societ come avvertimento. Prendiamo questi punti, che sono pesanti, e guardiamo avanti dice coach Dalmonte , con fiducia e rispetto alla partita difficile di domenica con Bologna, senza farci condizionare oltremodo da questa centrifuga di analisi che sarebbero fuorvianti. Io unidea ce lho. Una risposta alla testa di maiale? No. Io sono preposto

una partita che entrambe le squadre hanno vinto e perso una decina di volte ciascuna nellultimo paio di minuti, anche in mezzo a una direzione di gara che ha scontentato tutti. Sul 75-76 a 30'' dalla fine Hackett sbaglia una rimessa, Stonerook fa fallo in attacco, a White fischiata uninfrazione di passi in partenza e a 2" dalla fine Jones dalla spazzatura soffia il pallone ad Andersen a mezzo metro dal canestro. Ci mancavano energie, e si visto a rimbalzo dice Pianigiani . Eppure nonostante tutto avevamo il pallone per vincere, abbiamo perso mille occasioni. Dobbiamo migliorare il livello delle letture, e non entro in altri discorsi. Peccato, perch in un campionato equilibrato sono risultati che pesano. Ma se guar-

RIMONTA INUTILE LANGELICO RISALE DA -11 MA NON BASTA

CON TREVISO BENE GLI EX THOMAS E BECIROVIC

Plisnic, la scure dellex Sassari passa a Biella


BIELLA SASSARI 73 78
(20-18, 41-46; 60-63) ANGELICO BIELLA: Pullen 12 (3/5, 2/8), Coleman 23 (8/12, 1/6), Soragna 6 (1/1, 1/4), Dragicevic 10 (2/3, 2/4), Miralles 16 (7/10); Chrysikopoulos (0/1), Jurak 6 (2/4, 0/1), Chessa, Lombardi. N.e.: Minessi, Lagan, Rossi. All.: Cancellieri. BANCO DI SARDEGNA: D. Diener 21 (4/7, 2/3), T. Diener 2 (1/3, 0/5), Easley 13 (5/10), Plisnic 10 (0/2, 3/4), Hosley 15 (4/12, 2/3); Pinton 10 (3/3, 1/1), Vanuzzo 2 (1/2), Devecchi, B. Sacchetti 5 (1/2, 1/2), Metreveli (0/2). N.e.: Binetti. All.: M. Sacchetti. ARBITRI: Paternic, Lo Guzzo, Terreni. NOTE - T.l.: Ang 9/17, BdS 13/18. Rimb.: Ang 35 (Coleman, Miralles 7), BdS 35 (Hosley 10). Ass.: Ang 12 (4 Pullen), BdS 17 (7 D. Diener). Progr.: 5 7-9, 15 30-32; 25 50-54, 35 64-71. Spett. 4.040, inc. 52.773. BIELLA Colpo del Banco Sardegna, esaltato oltre che dal solito Drake Diener anche dalle sue seconde linee, per una sera

Travis Diener, 29 anni CAST

protagoniste sul campo dellAngelico che incassa la terza sconfitta consecutiva. A decidere in un ultimo quarto concitato, nel quale Biella risalita dal -11 (60-71) fino alla parit a quota 73 con la tripla di Dragicevic a un minuto dalla sirena, stato un gran canestro dallangolo dellex Vanja Plisnic, che ha messo la ciliegina sul gran lavoro compiuto dai vari Pinton (perfetto al tiro), Devecchi e Sacchetti, abili nel supportare il lavoro del duo Hosley-Easley. L'Angelico apparsa da subito poco lucida (9/17 ai liberi e 18 palle perse) e i 6 punti confezionati dalla panchina (tutti di Jurak, contro i 17 sassaresi) non sono bastati per vincere, malgrado la rimonta finale. Ottimo il solito Coleman, superficiale e alterno Pullen, con Miralles che avrebbe forse meritato ben pi dei 28 a referto. Nella prima parte di gara lq differenza la fanno le 11 palle perse biellesi e l'ottimo contributo della panchina sarda che mette mano per oltre il 30% dei 46 punti con cui il Banco di Sardegna va al riposo. E' una tripla siderale di Pullen a ridurre il gap all'intervallo 41-46, con l'Angelico che sembra avere meno benzina da consumare nel serbatoio. Dragicevic riparte con una tripla e Biella torna in partita e ci resta fino a quando coach Sacchetti ordina la zona, mettendo in difficolt i rossoblu che possono contare veramente solo su Coleman e Miralles. A margine, ma non troppo, un arbitraggio farcito di diversi grossolani errori dell'arbitro Terreni. Gabriele Pinna

Talts e Diawara Varese in tranquillit


VARESE TREVISO 96 80
(25-11, 46-31; 68-55) CIMBERIO VARESE: Stipcevic 11 (3/4, 1/5), Hurtt 10 (0/2, 2/3), Diawara 25 (1/3, 5/10), Kangur 7 (2/2, 1/5), Talts 11 (5/6); Fajardo 7 (2/4, 1/2), Ranniko 10 (2/2, 0/3), Garri 6 (2/4), Reati 5 (1/2 da 3), Ganeto 4 (0/1, 0/1). N.e.: Demartini, Bertoglio. All. Recalcati. BENETTON TREVISO: Bulleri 10 (3/5, 1/2), Thomas 18 (6/9, 1/4), Viggiano (0/3 da 3), Ortner 18 (6/9), Cuccarolo 4 (2/2); Moldoveanu 11 (1/2, 3/5), Sandri (0/2 da 3), De Nicolao (0/1 da 3), Becirovic 19 (3/4, 3/7), Wojciechowski. N.e.: Gaspardo, Ivanov. All. Djordjevic. ARBITRI: Sahin, Duranti e Bettini. NOTE - T.l.: Va 29/30; Tv 14/21. Rim.: Va 30 (Talts 7); Tv 30 (Thomas 7). Ass.: Va 16 (Diawara 5); Tv 14 (Becirovic 6). Ant.: Viggiano 1250" (27-19), Diawara 3326" (75-60). Tec. panchina Djordjevic 3448" (77-65). Progr.: 5' 12-6, 15' 33-24, 25' 58-39, 35' 81-65. Spettatori 4239 per 43.612 euro.

Yakhouba Diawara, 29 anni CAST

VARESE Il centro estone Talts vola sugli anelli e con un primo tempo da senza errori (5/5 al tiro in 11') aiuta una Cimberio efficace anche nelle conclusioni perimetrali con Diawara reattivo e preciso nei momenti chiave (per lui anche 5 assist). Cos Varese acquisisce fin dall'avvio un buon margine (+15 all'intervallo) nei confronti di una Benetton che ha avuto buoni spunti offensivi sopratutto dalla coppia di ex Becirovic-Thomas. Mentre il giovane Hurtt era subito chiamato al confronto con Jobey Thomas, qualche settimana or sono indicato come suo possibile sostituto, il quintetto di casa si affidava al miglior Talts stagionale, capace di sfruttare dentro l'area l'inesperienza di Cuccarolo, per prendere in mano l'inerzia del match: 20-8 all'8' dopo la prima serie di triple siglata Diawara. Non basta qualche canestro di Moldoveanu (suo una striscia di 3/3 dall'arco fino al 29-24) per far rientrare una Benetton che patisce una scarsa fluidit offensiva. Quando anche Hurtt e Ranniko bucano la retina, la Cimberio sale al massimo vantaggio (53-31 al 22'). Djordjevic si affida allora a Becirovic che, con un buon momento di Ortner, tenta di riaprire una partita (75-65 al 34'). Per, complice un tecnico per protesta fischiato allo stesso allenatore serbo, Diawara e compagni si riprendono immediatamente in mano fino a garantirsi due punti importanti nella corsa alle Final Eight. Antonio Franzi

SEMPRE PIU IN ALTO CASALE K.O. DOPO UNA BUONA GARA, SETTIMA VITTORIA INTERNA PER LA VIRTUS: E TERZA

Super Sanikidze, a Bologna non si passa


NICOLA ZANARINI BOLOGNA

BOLOGNA CASALE
(12-9, 30-28; 44-52)

70 62

Casale avanti Ma Casale si ri-

La Virtus mette il settimo sigillo ad una prima parte di stagione finora impeccabile in casa. Neppure Casale Monferrato riesce a interrompere la striscia di vittorie dei bianconeri davanti al pubblico di Casalecchio. Fra due delle squadre pi in forma del momento ti aspetti una signora partita e invece ne escono 30 molto mediocri, riscattati per dagli ultimi 10. A met del primo quarto si ancora sul 6-4 e in 10 minuti gli ospiti segnano solo due canestri su azione.

sveglia dal lungo torpore e comincia a infilare triple, piazza un parziale di 9-0 e impatta sul 22-22. Lequilibrio regna sovrano anche dopo il 30-28 di met gara condito da un 3/12 da 3 da entrambe le parti e da percentuali attorno al 40% da 2. Nel terzo periodo la Novipi migliora in attacco e al 24 mette per la prima volta la freccia con una tripla di Janning (36-37). La partita sembra incanalarsi verso Casale grazie a 8 punti segnati da Stefano Gentile in un batter docchio e il quarto periodo si apre con un tiro da 3 di Janning che d il massimo vantaggio a Ca-

sale (44-55). A quel punto per la Virtus si ricorda di essere ancora imbattuta in casa e comincia a difendere forte. Poeta prende in spalla la squadra e serve lalley-oop a Gigli che ribalta di nuovo il risultato (59-58). A quel punto lequilibrio psicologico si rompe a favore dei padroni di casa e Sanikidze (34 di valutazione alla fine) torna dominante sotto i tabelloni, conquista due rimbalzi doro in attacco e li converte nei canestri della vittoria.
Finelli esulta Alex Finelli sfata il tab Crespi e lo batte per la prima volta al quinto scontro

diretto: Dopo tanti risultati positivi i miei giocatori hanno mantenuto la concentrazione, lumilt e la serenit giuste per ribaltare la gara nel finale. La partita girata quando siamo tornati a passarci la palla e a giocare senza frenesia in attacco, come testimonia il 26-10 dellultimo quarto. Grande la delusione di Marco Crespi: Abbiamo giocato 30 di grande basket ma alla fine non vedevamo pi spiragli nella loro difesa e facevamo sempre un palleggio di troppo. Forse abbiamo pagato un po lemozione, ma abbiamo perso per degli episodi.
Viktor Sanikidze, 25 anni CAST
RIPRODUZIONE RISERVATA

CANADIAN SOLAR BOLOGNA: Poeta 9 (1/7, 0/4), Koponen 14 (2/4, 2/6), Douglas Roberts 6 (3/6, 0/2), Sanikidze 19 (4/6, 2/4), Gigli 13 (5/7, 0/1); L. Vitali (0/1, 0/6), Gailius (0/1), Werner (0/1), Lang 9 (4/6). N.e.: Canelo, Quaglia, M. Vitali. All.: Finelli. NOVIPI CASALE MONFERRATO: Shakur 20 (5/14, 2/5), Temple 3 (0/1, 1/6), Janning 18 (2/3, 3/8), Nnamaka 3 (1/2 da 3), Chiotti 4 (2/7); S.Gentile 8 (2/3, 1/4), Malaventura 2 (1/3, 0/1), Martinoni (0/1 da 3), Stevic 4 (2/6), Ferrero (0/1). N.e.: Giovara, Pierich. All.: Crespi. ARBITRI: Taurino, Pozzana e Capurro. NOTE - T.l. Bol 20/27, Cas 10/12. Rimb.: Bol 42 (Sanikidze 14), Cas 44 (Stevic 11). Ass.: Bol 9 (Poeta 4), Cas 9 (Janning, Shakur 3). Progr.: 5 6-4, 15 22-13, 25 40-39, 35 51-57. Usc. 5 falli: Janning 3956 (68-62). Spett.: 7850.

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

RISULTATI
SIENA-PESARO AVELLINO-CREMONA BOLOGNA-CASALE MONFERRATO BIELLA-SASSARI MILANO-ROMA VARESE-TREVISO MONTEGRANARO-TERAMO VENEZIA-CASERTA HA RIPOSATO: CANT 75-78 64-62 70-62 73-78 83-75 96-80 65-73 79-74

CLASSIFICA
SQUADRE MILANO SIENA BOLOGNA CANT AVELLINO BIELLA SASSARI PESARO VARESE VENEZIA CASERTA ROMA TREVISO CASALE MONTEGRANARO CREMONA TERAMO PT 20 20 18 16 16 14 14 14 14 14 12 12 10 8 8 8 6 G V P 13 10 3 13 10 3 13 9 4 13 8 5 14 8 6 13 7 6 13 7 6 13 7 6 13 7 6 13 7 6 13 6 7 12 6 8 13 5 8 13 4 9 13 4 9 14 4 10 13 3 10

Solita Milano Prima domina poi Mordente la grazia


Roma da -18 a -2 ma lex butta via la palla del pareggio Aggancio in vetta ai tricolori
PAOLO BARTEZZAGHI MILANO

lunico vero problema Nicholas. La guardia ex Panathinaikos, che dovrebbe essere la naturale alternativa a Hairston come prima scelta in attacco, esordisce con un penetra e scarica in tribuna e perde sicurezza dopo il primo tentativo da 3 che non entra. Cos risulta pi sciolto e a suo agio Filloy che prima buca la zona e lazione dopo prende e segna una tripla a furor di popolo visto che resta con la palla in mano indisturbato. Ottimo impatto anche di Radosevic ben trovato da Giachetti.
Gentile Scariolo punta su Gentile che parte in quintetto e non viene sostituito per tutto il primo quarto e oltre nonostante quattro palle perse che rimarranno tali. Nel terzo quarto, il figlio di Nando realizza 9 punti in meno di 7 minuti e chiude con 17. Prima della rimonta, Roma vive il momento migliore nel primo quarto quando capitalizza la frenata di Milano contro la zona e ottiene il secondo e ultimo vantaggio dopo lo 2-0, con il 16-14 con Clay Tucker che ruba palla a Gentile. Dopo il parziale del secondo quarto, Milano allunga fino al +18 (54-36) al 23. Tucker segna 12 punti di fila mentre Milano sbaglia triple e scelte. Abbiamo peccato di leggerezza dice Scariolo e perso la concentrazione. Gli alti e bassi fanno parte di una squadra nuova e in costruzione. Lino Lardo si morde le mani: Una bella reazione. Djedovic rester? Io non vorrei privarmene. La societ far le sue valutazioni. E se tutti avessero lenergia di Tonolli saremmo primi in classifica.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandro Gentile, 19 anni CIAM

del suo contrario, senza continuit. Il meglio viene dai giovani e dalla leadership di Cook.
Coppia linedita accoppiata di guardie formata da Giachetti e Ariel Filloy a realizzare il parziale che nel 2o quarto le consente di arrivare a +12 con una tripla proprio del play che fino allo scorso anno giocava a Roma (42-30). Giachetti era entrato con Milano avanti di 2 e ha lasciato la squadra a Cook sul +12. Non che Milano con il play titolare non avesse funzionato ma, come gi capitato ultimamente, la spinta arriva con Giachetti, gi protagonista della complicata vittoria contro Avellino. Lassenza per infortunio di Hairston sta producendo una diversa distribuzione di responsabilit nellattacco di Milano dove, oltre allinserimento di Gentile che richiede tempo,

MILANO ROMA
(21-19, 44-34; 69-58)

83 75

Le prime 8 ai playoff, Lultima in Lega 2

PROSSIMO TURNO
Domenica 8/1, ore 18.15

TERAMO-MILANO (7/1, 16.10) TREVISO-VENEZIA CREMONA-VARESE CASALE MONFERRATO-ROMA CANT-BIELLA SASSARI-SIENA CASERTA-MONTEGRANARO PESARO-BOLOGNA RIPOSA: AVELLINO

Q
James White, ala 29enne della Scavolini Siviglia Pesaro, autore di 21 punti nel successo esterno dei marchigiani in casa dei tricolori CIAMILLO CASTORIA

Proprio Nicholas, il peggiore, segna lunica tripla della sua partita a 30" dalla fine quando Milano torna a +7 e respira. Il suo vantaggio si era eroso dal +12 al 35 al +2 a un minuto dalla fine quando Mordente, proprio lex ragazzo delle giovanili e degli ultimi 3 anni dellOlimpia, ha perso la palla del possibile pareggio cercando e non trovando Djedovic sulla linea di fondo. Scacciata la paura di una riedizione della rimonta subita contro il Partizan in Eurolega, Milano ritrova anche il 1o posto in una sera in cui, come dice Scariolo, ha giocato forse la miglior partita della stagione, per 3 quarti ovviamente. Milano in questo momento cos, capace di tutto e

EMPORIO ARMANI 7 MILANO: Cook 18 (3/3, 3/5), Gentile 17 (4/7, 2/3), Mancinelli 5 (1/3, 1/3), Fotsis 4 (2/5, 0/3), Bourousis 10 (4/4, 0/1); Giachetti 3 (1/2 da 3), Nicholas 3 (0/1, 1/5), Rocca 4 (2/4), Filloy 8 (1/1, 2/4), Melli (0/2), Radosevic 11 (3/5). N.e.: Amato. All.: Scariolo. ACEA ROMA: Maestranzi (0/2, 0/1), Mordente 7 (2/4, 1/3), Tucker 20 (4/8, 1/4), Kakiouzis 7 (2/3, 1/2), Crosariol 9 (4/6); Tonolli 2 (1/1, 0/1), Djedovic 15 (7/12, 0/1), Gordic 7 (1/3, 1/3), Slokar 8 (4/5). N.e.: Marchetti, Datome, Staffieri. All.: Lardo. ARBITRI: Facchini, Lanzarini, Provini. NOTE - T.l.: Mil 13/16, Rom 13/18. Rimb.: Mil 37 (Fotsis 13), Rom 29 (Tonolli 7). Ass.: Mil 17 (Cook 5), Rom 12 (Gordic 3). Progr.: 5 9-7, 15 32-28, 25 59-42, 35 75-65. Antisp.: Maestranzi 2229" (49-36). Usc.5f.: Mancinelli 3833" (77-73). Spett.: 4100 per 39.000.

CONTESTAZIONE IL PUBBLICO CONTRO LE ISTITUZIONI

MERCATO TERCAS ARRIVA LA GUARDIA USA GOODS


dei tifosi di casa che con rotoli di carta igienica, slogan e striscioni dentro e fuori il palasport protestano vibratamente verso i tre consiglieri regionali che hanno annullato con un emendamento la sponsorizzazione Air, utile alla sopravvivenza del club, invitandoli ad andare Via dallIrpinia e da Avellino. Dal suo canto il presidente Giuseppe Sampietro conferma a breve le dimissioni personali e dellintero Cda, nonostante gli inviti a desistere giunti dal presidente della provincia. Avellino resta in vantaggio per tutti i 40 con la solita partenza a razzo che vede Dean scatenato infilare tre triple consecutive nei primi 236 e Cremona al tappeto incapace di reagire. Il vantaggio degli irpini sale fino a 18 punti siglati da Slay al 13 (33-15). A questo punto Avellino cala di concentrazione, forza troppo concedendo agli ospiti di rientrare in gara con un parziale di 12-2 ispirato dal duo Tabu-Milic che manda le squadre al riposo sul 35-27. Cremona difende forte, arriva, prima con Lighty al 31 (53-51) e poi con lex Cinciarini a 53 dalla fine, a due punti di distanza (61-59), ma dopo un errore in attacco di Avellino, Tabu a 7 dalla sirena spara sul ferro la tripla della vittoria commettendo successivamente fallo su Dean. Lamericano, migliore in campo, non sbaglia dalla lunetta rendendo inutile lultima prodezza dellaltro ex, Tusek, da 9 metri a 1 dalla fine. Luigi Zappella

Dean e Green incantano Avellino doma Cremona


AVELLINO CREMONA 64 62
(26-11, 35-27; 53-46) SIDIGAS AVELLINO: Green 14 (2/4, 3/12), Dean 24 (3/4, 4/12), Gaddefors 9 (3/6, 0/1), Golemac 2 (1/2, 0/2), Johnson 8 (3/5); Slay 7 (3/7, 0/2), Lauwers (0/1 da 3), Ferrara. N.e.: Soloperto, Infanti, Alborea, Sapienza. All.: Vitucci. VANOLI BRAGA CREMONA: Tabu 11 (1/2, 3/6), Lighty 8 (4/11, 0/2), Roderick 3 (1/4, 0/2), Milic 14 (5/9), Perkovic 7 (2/6, 1/6); Tusek 8 (1/3, 2/7), DErcole, Cinciarini 11 (2/5, 2/5). N.e.: Mazic, Belloni. All.: Caja. ARBITRI: Lamonica, Filippini, Pinto. NOTE T.l.: Sid 13/17, Van 6/11. Rimb.: Sid 39 (Dean 10), Van 47 (Tabu 8). Ass.: Sid 11 (Green 8), Van 7 (Cinciarini, Tabu, Roderick 2). Progr.: 5 19-9, 15 33-17, 25 41-34, 35 59-52. Usc. 5f.: Tabu 3959 (63-62). Spett.: 3300 per 33.300 euro. AVELLINO La Sidigas soffrendo batte Cremona, trascinata dai super Green e Dean in un clima di forte contestazione

Teramo torna a vincere Montegranaro spreca


MONTEGRANARO TERAMO 65 73
(15-17, 27-39; 50-52) FABI SHOES MONTEGRANARO: Karl 4 (2/5, 0/2), Zoroski 23 (5/7, 3/9), McNeal 3 (0/3, 1/6), Ivanov 6 (3/8, 0/1), Brunner 7 (3/5); Di Bella 10 (1/3, 2/4), Mazzola (0/1), Nicevic 3 (1/2), Kirksay 7 (2/5, 1/6), Antonutti 2 (1/2, 0/1). N.e. Piunti, Perini. All.: Valli. BANCA TERCAS TERAMO: D.Brown 15 (5/9, 1/6), Cerella 4 (1/2), Borisov 22 (9/11, 0/2), Amoroso 11 (3/10, 1/2), B.Brown 6 (1/3, 0/2); Lulli, Polonara 9 (1/1, 2/2), Ricci 2 (1/1, 0/1), Green 4 (2/4). N.e.: Serafini, Listwon. All.: Ramagli. ARBITRI: Cerebuch, Begnis, Caiazza. NOTE T.l: Mon 8/12, Ter 15/16. Rimb.: Mon 42 (Ivanov 13), Ter 34 (Borisov 9). Ass.: Mon 16 (Zoroski 5), Ter 7 (D.Brown 3). Progr.: 5 5-6, 15 24-32, 25 40-44, 35 58-61. Spett.: 4070 per 31.700 euro. ANCONA Portano davvero bene le marchigiane a Teramo. La squadra di Ramagli non vinceva dal match contro Pesaro ma nonostante le assenze di Fultz e McGrath

Marques Green, 29 anni ARTPRESS

Achille Polonara, 20 anni CAST

riuscita ad espugnare il campo di Ancona. A Montegranaro non basta la vena dellex di turno Zoroski (23 punti) perch a fare la differenza la difesa a zona dei teramani ed un Borisov stratosferico nellultimo periodo (12 punti nei 12conclusivi). Lapidario coach Valli a fine gara: La zona di Teramo ha messo a nudo tutti i nostri limiti. Abbiamo sbagliato tanti tiri da liberi e non siamo riusciti a far valere i nostri 20 rimbalzi offensivi in attacco. Ramagli gongola: Riassaporare la vittoria in una settimana difficile il massimo per tornare a giocare di fronte al nostro pubblico, che abbiamo riconquistato, nel match con Milano. A questa gioia poi il coach aggiunge l'arrivo della guardia americana Anthony Goods, prelavato dai Dakota Wizards (D-League). Lavvio di gara con tanti errori (punteggio dopo 4 era ancora fermo sul 2-2). Nel 2o quarto Teramo preme sullacceleratore per un break di 11-2 firmato dallex Amoroso e Dee Brown, poi trova il massimo vantaggio con Ricci (27-39 sulla sirena). Nel secondo tempo Montegranaro ha uno scatto dorgoglio e guidata dal duo Di Bella-Zoroski piazza un 10-0 che porta al controsorpasso (45-44 al 16). Nellultimo periodo sale in cattedra Borisov che spezza lequilibrio con sei punti consecutivi (58-65 al 36). Di Bella dai 6.75 e Zoroski in penetrazione riaccendono le speranze fino al -2 ma negli ultimi minuti Teramo chiude ogni spazio e porta a casa con merito i due punti. Aaron Pettinari

CON CASERTA SACRIPANTI: ARBITRAGGIO POCO UNIFORME

MERCATO

Venezia in volata con Clark e Slay


MICHELE CONTESSA VILLORBA (Tv)

VENEZIA CASERTA
(17-20; 39-39; 55-51)

79 74

Cant a caccia del lungo Usa Opzione Lazare


Cant interessata allala Darnell Lazare, 26 anni, 2.03, attualmente in D League a Fort Wayne, con esperienze in Polonia, Svezia e Ucraina. LEGADUE Oggi alle 20.45 anticipo della 14a: MarcoPoloShop.it Forl Giorgio Tesi Pistoia (diretta ETv). Con Forl debutta Brad Wanamaker (ex Teramo). CRISI FAENZA Faenza (A 1 donne) riuscita a acquistare solo in extremis i biglietti per la trasferta di Priolo. La situazione economica del Club Atletico mette a rischio il proseguimento del campionato.

semplice, le partite saranno sempre pi tirate, quindi mettiamo in cascina altri due punti pesantissimi.
Assenze Mazzon recupera in ex-

Umana in volata, Caserta con onore. I mori della promozione dalla Legadue prendono per mano la Reyer (Clark, Young e Slay), ma la scossa la danno Meini e Rosselli. Caserta domina a rimbalzo, ma senza Righetti, infortunatosi nellultimo allenamento, e con Collins scentrato al tiro (1/13), scendono le ombre della notte trevigiana sull'Otto, che bagna il nuovo marchio con una sconfitta. Ottimo Doornekamp, Smith a sprazzi, penalizzato dai falli. Mazzon sorride: Giocare ogni 3 giorni non

tremis Bowers, Sacripanti (Pensavo di vincere, stata una partita durissima, dobbiamo fare mea culpa per alcune cose semplici sbagliate, ma metro arbitrale poco uniforme) perde Righetti per un dolore al ginocchio e non schiera n Rose, tagliato, n il nuovo acquisto Bell. Otto che gestisce gioco e ritmo in avvio, dominando con Fletcher e Stipanovic sotto i tabelloni. Meta quarto in equilibrio (9-12), poi Caserta spicca il volo con i punti dei lunghi

(11-19). Mazzon cambia volto alla Reyer inserendo Meini e Rosselli, mossa azzeccata. (17-20). Slay firma il sorpasso in apertura di secondo quarto (23-22), Caserta viva, Collins trasforma in oro il tecnico fischiato a Mazzon (25-32), Venezia alza l'intensit difensiva, Fantoni apre un break di 10-0, chiuso da una piroetta di Young (39-36), la tripla di Maresca pareggia la prima parte (39-39).
Risorse Umana sempre pi soli-

da in difesa, si risveglia Clark ed una musica diversa (46-41, 51-47), ma l'Otto tiene, pescando dal cilindro risorse nascoste, e un Doornekamp

strepitoso al tiro. Venezia allunga, Caserta accorcia (55-51). Bowers c', ma fatica contro gli ex compagni, Umana nuovamente in fuga (62-56), ancora ripresa (65-65). Ultimo minuto in volata (73-70), decide la roulette dei tiri liberi. Clark firma il +3 (75-72), Slay e Collins (serata pessima al tiro, ma 10 assist) si smarriscono dalla lunetta, non Fletcher a rimbalzo (75-74) che segna mandando per sul ferro il libero dellaggancio. Slay si riscatta a 7" dalla fine (77-74), sempre dalla lunetta, Rosselli intercetta l'ultimo pallone di Caserta e Young mette in ghiacciaia due punti pesantissimi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

UMANA VENEZIA: Clark 17 (4/8, 2/2), Young 16 (3/7, 2/4), Slay 17 (6/11, 1/5), Fantoni 9 (3/4, 1/1), Szewczyk 5 (3/6, 0/1); Causin, Meini 5 (1/2, 1/1), Bowers (0/1, 0/1), Rosselli 6 (1/3, 1/1), Bryan 3 (1/1). N.e.: Tomassini. All.: Mazzon. OTTO CASERTA: Collins 10 (0/3, 1/10), Maresca 6 (1/5, 1/1), Doornekamp 19 (3/9, 4/6), Smith 17 (7/11, 1/2), Fletcher 12 (5/8); Kudlacek 2 (1/2, 0/1), Stipanovic 6 (3/3), Cefarelli 2 (1/2). N.e.: Rianna, Righetti, Di Monaco All.: Sacripanti. ARBITRI: Sabetta, Seghetti e Biggi. NOTE T.l.: Ve 11/16, Ca 11/19; rimb.: Ve 28 (Szewczyk 4), Ca 37 (Doornekamp 7); ass.: Ve 11 (Slay 3), Ca 16 (Collins 10). Usc. 5 f.: Fantoni 37'18" (70-67), Smith 38'35" (72-69), Flatcher 39'37" (75-72). Tec.: panchina Venezia 13'19" Reyer (25-27). Ant.: Rosselli 25'03" (48-46). Progr.: 5 9-12, 15 27-34, 25 48-46, 35 65-63. Spet.: 3600.

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

SCI COPPA DEL MONDO ALPINO E FONDO

DOMANI GLI UOMINI

TOUR DE SKI A DOBBIACO IN TECNICA CLASSICA

Laustriaca Marlies Schild, 30 anni, fidanzata con Benni Raich REUTERS

Imbattibile Schild: cinquina a Zagabria Brilla la Moelgg


Laustriaca infila il quinto trionfo (su 5) in slalom e si avvicina al record della Schneider, lazzurra quarta
DAL NOSTRO INVIATO

PIERANGELO MOLINARO ZAGABRIA (Croazia)

Marlies Schild
AFP

lando altri 50/100 alla Maze per un totale di 1"40.


La confessione Alla fine Marlies ha confessato candida: Forse davvero non so pi attaccare. Ho la sensazione di poter andare pi veloce di adesso, ma non ho ancora trovato le condizioni. Sarebbe unesibizione inutile, le basta quanto sta facendo per scavare un baratro con il resto del mondo. Cinque vittorie consecutive nella stessa specialit sono roba da Stenmark, Proell, Schneider. Roba da leggenda. La corona di cristallo che sul podio le cingeva la testa sembrava proprio adatta a lei. Manuela Noi comun-

E cinque, cinque vittorie consecutive con questa di Zagabria. Ci vuole ormai un evento soprannaturale per fermare Marlies Schild che a questo punto, a quota 32 vittorie, a due sole tappe dallagganciare la leggendaria Vreni Schneider in vetta alla classifica di tutti tempi di successi negli slalom di Coppa del Mondo. Ma LItalia pu gioire per lennesima prova di coraggio di Manuela Moelgg che si piazzata quarta, trascinando anche Irene Curtoni al 14o posto e Nicole Gius al 22o. La squadra, affondata una settimana fa a Lienz ancora viva. E peccato che Federica Brignone sia uscita a 10 porte dalla fine della prima manche quando, partita con il 52, stava realizzando limpresa di classificarsi fra le prime 15.
Incontenibile Non era facile ieri su una neve compattata con una vagonata di sale dopo la pioggia della notte e del mattino. Questa neve bastarda, sembra che ti tenga e invece allimprovviso diventa scivolosa come una saponetta, cos saltato anche lesperimento dei pali con cronometro (per un problema al software della tv). Discorsi per comuni mortali, non certo per Marlies Schild. La trentenne austriaca ha ucciso la gara al terzo minuto. Scesa con il pettorale numero due ha subito infilato un tempone, rifilando 90/100 alla sempre pi in forma slovena Tina Maze e oltre un secondo a tutte le altre. La futura signora Raich (cos almeno sperano in Austria) non ha dovuto nemmeno forzare, n prendere rischi. Ha sciato con continuit e aderenza, sollevando anche il piede dal gas quando il vento portava il profumo del rischio. Un copione ripetuto anche nella seconda discesa, con ancor pi prudenza, dove comunque ha stabilito ancora il miglior tempo rifi-

que abbiamo la Moelgg ed un bellavere. Perch questa ragazza non finisce di

stupire. Ieri ancora una volta ha lottato. E con cervello. Ha una capacit di resettare i problemi straordinaria. Non si guardata alle spalle, non si riempita di dubbi pensando al poco allenamento degli ultimi mesi. Ha ragionato sulla selva di pali che aveva davanti e si buttata. Non salita sul podio per 47/100 presi dallaltra austriaca Kirchgasser, centesimi tutti accusati nella parte centrale, pi piatta, della pista croata. Ma allinizio e alla fine, dove la pendenza richiedeva tecnica e agilit, stata grande. Settima dopo la prima, partita con prudenza nella seconda dove la neve era pi infida e si scatenata sul muro conclusivo. Sono proprio contenta afferma la finanziera altoatesina le forze stanno tornando. Sono fiera di come ho sciato nel finale di ambedue le manche, non ho avuto particolari problemi su questa neve e la prossima gara andr ancora di pi allattacco. Voglio il podio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PIU SUCCESSI IN COPPA DEL MONDO: MARLIES E SETTIMA

SLALOM DONNE (Zagabria): 1. M. Schild (Aut) 201"32; 2. Maze (Slo) a 1"40; 3. Kirchgasser (Aut) a 2"27; 4. MOELGG a 2"74; 5. Pietilae-Holmner (Sve) a 2"83; 6. Poutianinen (Fin) a 2"97; 7. Wikstroem (Sve) a 3"27; 8. Borssen (Sve) a 3"36; 9. Vonn (Usa) a 3"51; 10. Noens (Fra) a 3"57; 11. Hansdotter (Sve) a 3"62; 12. L. Duerr (Ger) a 3"68; 13. Zuzulova (Slk) a 3"77; 14. I. CURTONI a 3"86; 15. Geiger (Ger) a 3"93; 16. Feierabend (Svi) a 4"27; 17. Holdener (Svi) a 4"51; 18. B. Schild (Aut) a 4"66; 19. Chmelar (Ger) a 4"70; 20. Zahrobska (R.Cec) a 4"75; 22. GIUS a 5"71. Non qual. II m.: Costazza. Rit. I m.: Brignone. Rit. II manche: Zettel (Aut), Swenn Larsson (Sve), Aubert (Fra), Riesch (Ger). Sq. Barthet (Fra). Coppa del Mondo (12 prove): 1. Vonn (Usa) 641; 2. Schild (Aut) 540; 3. Maze (Slo) 390; 15. Moelgg 170. Coppa slalom (5 prove): 1. Schild (Aut) 500; 2. Maze (Slo) 287; 3. Kirchgasser (Aut) 205; 8. Moelgg 152. Programma Domani: slalom maschile pomeridiano a Zagabria (ore 14.30/17.30). Sabato: gigante maschile ad Adelboden (Svi) e discesa donne a Bad Kleinkirchheim (Aut). Domenica: slalom maschile ad Adelboden (Svi) e superG donne a Bad Kleinkirchheim (Aut).

Northug crolla Sorpasso Cologna: il nuovo leader

A sinistra, Dario Cologna; dallalto Fabio Pasini e Roland Clara TYSSOT


DAL NOSTRO INVIATO

STEFANO ARCOBELLI DOBBIACO (Bz)

Il pi abbattuto Petter Northug, che ha messo il cappellino ma ha perso slancio nella 5 km classica del Tour de ski, quinto atto, e soprattutto la leadership. Il vichingo sappoggia al motorhome della super Norvegia per trovare unidea nella sprint di oggi a tecnica libera, che Dario Cologna non vuole regalargli. Lo svizzero ora pu gestire anche 15" di vantaggio, e sembra un pugile suonato solo per la tosse: Mi piace sfidare uno come Northug. Che inquieto lo per larrivo del terzo incomodo: Ora balla con noi anche Legkov. Un russo agile che si prende la vittoria di tappa, per 1"7 su un altro norvegese, Roenning, e sul neo leader per 2", ed ora terzo nella generale a 39". Legkov uno che sa arrampicarsi, forse fa troppe cadute, ma della nidiata della pericolosa Russia, il talento pi completo. E per vincere il Tour bisogna essere completi.
Segnale azzurro LItalia sta rea-

ste tirate, ma sono contento del mio Tour. Il bergamasco ora 22o nella classifica provvisoria, che vede ancora Giorgio Di Centa primo degli azzurri al 17 posto e a 245". Labbraccio con la moglie Rita e i figli, ha dato al 39enne biolimpionico nuova carica per il 16o posto nella 5 km: E come se mi fossi trasformato, questo Tour il pi difficile perch vale un Mondiale. In questa stagione puntano tutti a questo, pi di cos non potevo aspettarmi. Si aspettava di pi Roland Clara che mostra il collo incerottato per la caduta nella combinata di Oberstdorf e raccoglie un 27o posto: Mi andato tutto storto finora, ma non mollo: domani c la Corti-

Decimo Fabio Pasini, altri 5 azzurri nei 27. Di Centa: Mi sento trasformato
na-Dobbiaco. Moriggl 19o, Checchi 23o, Hofer 25o: in alternato, che soffriamo, ha il suo valore.
Fiato Bjoergen Nella 3.3 km in alternato femminile, Marit Bjoergen va sul 2-3 (vittorie parziali), lascia a 3"9 la polacca capoclassifica Justyna Kowalczyk, che ora pu gestire un margine pi esiguo, appena 17"7. Le due nel post-gara signorano. Le giovani italiane, invece, si fanno coraggio in questa dura transizione: Virginia De Martin 21a in gara e 23a nella generale, Elisa Brocard 30a e 33a, Debora Agreiter due volte 43a, ma la manda Maria Canins...
RIPRODUZIONE RISERVATA

gendo: piazza 6 uomini nei primi 27, e mostra un altro volto tra i primi 10: Fabio Pasini, fratello dellex iridato della sprint Renato, che sta preparando a casa la gara di Milano post Tour. Pasini II in forma come altri azzurri e paga 12" al vincitore: essere a 10" da Cologna, essere davanti a Northug (13o) una soddisfazione grande, una sensazione speciale, una motivazione in pi per svoltare e stabilizzarsi in squadra A. Sono un po stanco dopo tutte que-

la guida La Bjoergen minaccia la Kowalczyk: ora ha solo 17"7 di distacco in classifica Oggi ci sono le sprint con Pellegrino in tv
RISULTATI 5 km tc uomini: 1. Legkov (Rus) 1349"5; 2. Roenning (Nor) a 1"7; 3. Cologna (Svi) a 2"; 4. Bauer (R.Cec) a 3"5; 5. Chernousov (Rus) a 4"; 6. Teichmann (Ger) a 6"; 10. F. PASINI a 12"3; 12. Northug (Nor) a 13"8; 16. DI CENTA a 20"; 19. MORIGGL a 25"4; 23. CHECCHI a 27"2; 25. HOFER a 29"4; 27. CLARA a 35"6;49. SCOLA a 51"3; 54. PELLEGRINO a 56"1; rit. CLEMENTI. Tour de ski (5/9): 1. Cologna (Svi) 1h5111"9; 2. Northug (Nor) a 15"7; 3. Legkov (Rus) a 39"2; 4. Vylegzhanin (Rus) a 114"9; 5. Kershaw (Can) a 129"8; 17. DI CENTA a 245"5; 22. F. PASINI a 324"7; 24. CHECCHI a 340"4; 27. MORIGGL a 355"2; 31. CLARA a 422"4; 50. HOFER a 611"2; 57. SCOLA a 802"2; 76. PELLEGRINO a 1221"7. Coppa del Mondo: 1. Northug (Nor) 802; 2. Cologna (Svi) 723; 3. Manificat (Fra) 398; 4. Legkov (Rus) 386; 16. CLARA 157. 3.3 km tc donne: 1. Bjoergen (Nor) 1049"2; 2. Kowalczyk (Pol) a 3"9; 3. Jacobsen (Nor) a 15"1; 4. Fessel (Ger) a 17"; 5. Boehler (Ger) a 17"2; 6. Johaug (Nor) a 21"2; 7. Lahteenmaki 21. DE MARTIN a 34"8; 30. BROCARD a 44"6; 43. AGREITER a 106"7; 58. DEBERTOLIS a 127"4; rit. CAVALLAR. Tour de ski (5/9): 1. Kowalczyk (Pol) 1h1102"9; 2. Bjoergen (Nor) a 17"7; 3. Johaug (Nor) a 133"9; 4. Lahteenmaki (Fin) a 343"5; 5. Saarinen (Fin) a 344"1; 6. Kalla (Sve) a 350"8; 7. Randall (Usa) a 351"2; 24. DE MARTIN a 550"2; 33. BROCARD a 654"1; 43. AGREITER a 854"7; 55. DE BERTOLIS a 1039"7. Coppa del Mondo: 1. Bjoergen (Nor) 817; 2. Kowalczyk (Pol) 639; 3. Johaug (Nor) 625; 47. BROCARD 47. OGGI Sprint tl U e D: ore 10.45 qual., 12.15 fase finale. Dir. Rai Sport 2 ed Eurosport.

GDS

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

PALLAVOLO IL CASO

Conegliano cancellata Cambia la classifica


Il campionato di A-1 femminile sar a 11 squadre: tolti i punti fatti contro le venete. Novara in Coppa Italia, Parma fuori

le non solo per il volley. Non faccio drammi ma dobbiamo sederci a un tavolo con la Fipav e trovare soluzioni sui discorsi delle straniere, degli spazi del campionato, compresso dallattivit internazionale, che non aiuta la visibilit. interesse di tutti mantenere un campionato allaltezza.
Le societ Lesclusione ha pro-

COSI IN PASSATO

lAnalisi
di GIAN LUCA PASINI

vocato un terremoto anche nel campionato delle altre societ. Su Parma, che senza i punti che avrebbe potuto fare con Conegliano si vede sopravanzare da Novara e resta fuori dalla Coppa Italia. Siamo delusi spiega il d.g. Matteo Ferrari ma se le regole sono queste bisogna accettarle. A noi per non stata data la possibilit di giocare contro la Spes (le venete non si sono presentate il 29 dicembre, ndr) e ora, Coppa a parte, siamo noni mentre avremmo potuto essere sesti. Fare tutto in regola, pagare puntualmente, difficile per tutti. Riuscirci e subire queste situazioni fa passare la voglia. Il collega di Novara che ha beneficiato della vicenda, Massimo De Stefano, aggiunge: E un dispiacere vede-

Il presidente di Lega, Fabris: Era inevitabile, ma non facciamo drammi


VALERIA BENEDETTI

mifinale di diritto come organizzatore della Final Four.


Le reazioni Amareggiato ma

Pochi giorni per chiudere una bella storia. Met campionato per valutarne le conseguenze su tutto un movimento. Ieri il Giudice Unico Federale ha messo la parola fine su Conegliano, piazza entusiasta (3000 spettatori) ma evidentemente non abbastanza da trovare sostegno economico. Il Guf ha ufficializzato lesclusione della Spes dallA-1 donne. Cambia la classifica (cancellate le gare gi giocate), quindi la griglia per la Coppa Italia, e ci sar una sola retrocessione. La Lega potr promuovere unazione legale per ottenere la fidejussione versata dal club alliscrizione. I quarti di Coppa Italia ora prevedono: Busto Arsizio-Novara, Urbino-Bergamo e Villa Cortese-Piacenza con Modena in se-

tranquillo. come si definisce il presidente di Lega Mauro Fabris: La vicenda di Conegliano non poteva essere evitata: allatto delliscrizione era in regola con le norme che ci siamo dati e lattuale rinuncia conseguen-

za dei controlli pi stretti che abbiamo deciso per limitare al massimo i danni. Non possiamo obbligare gli sponsor a pagare e la situazione della societ era tale che anche trovando un accordo per le spettanze mancanti in camera di conciliazione, non cerano i 500.000 euro che servivano per chiudere la stagione. Il momento diffici-

Da sinistra: Kristin Richards (gi passata a Piacenza), Alessandra Crozzolin e Veronica Angeloni
TARANTINI

LA VECCHIA CLASSIFICA
1. BUSTO ARSIZIO 2. URBINO 3. VILLA CORTESE 4. PIACENZA 5. BERGAMO 6. MODENA 7. NOVARA 8. PESARO 9. PARMA 10. CONEGLIANO 10. CHIERI 12. PAVIA 33 27 26 18 17 15 14 13 12 8 8 1

LA NUOVA CLASSIFICA
1. BUSTO ARSIZIO 2. URBINO 3. VILLA CORTESE 4. PIACENZA 5. BERGAMO 6. NOVARA 7. MODENA 8. PESARO 9. PARMA 10. CHIERI 11. PAVIA 30 24 23 15 14 13 12 12 12 6 1

re societ costrette a chiudere. In questi mesi ho chiesto un tavolo di concertazione fra Lega e Federazione, per aiutare i club in un momento cos difficile. Ci sono costi elevati in rapporto ai ritorni. Se pensiamo che Conegliano aveva uno dei pubblici pi numerosi dellA-1. Un terremoto soprattutto per le giocatrici della Spes che dovranno arrabattarsi fra fidejussione, accordi privati e nuovi ingaggi. Conegliano, in sei anni, diventata casa mia dice Carla Rossetto, libero, verso Crema o Parma . Sono cos delusa che vorrei smettere. Lucchetta il 29 dicembre quando stavamo per partire per Parma non ci ha nemmeno detto che la trattativa con lultimo potenziale sponsor era fallita. Labbiamo saputo dai procuratori.
RIPRODUZIONE RISERVATA

(hanno collaborato Alberto Rosa e Andrea Crippa)

PALLAVOLO Nel maschile, stagione 1987-88 Fontanafredda si ritir dopo landata e mantenne i punti fatti (6), chiudendo penultima, davanti al Gonzaga Milano, Nel femminile, stagione 2002/03, la Romanelli Firenze si ritirata: i suoi punti sono stati tolti. BASKET Nel campionato 2009/2010 La Napoli Nuova Sebastiani ha giocato 24 partite (tutte perse) ed poi stata esclusa dalla Federazione per inadempienze RUGBY Il 17 ottobre 2011 si ritirato dal campionato di serie B lAmatori Milano, il club con pi scudetti in Italia (17) PALLA NUOTO Nel 1949 la Canottieri Olona, tricolore solo 2 anni prima, si ritir dopo landata con una squadra di ragazzini. HOCKEY PISTA C preoccupazione per Molfetta che in questi giorni, durante la sosta (dopo 11 giornate), ha ceduto 4 titolari: il futuro pare incerto. (a.a.)

Il movimento soffre, che fa il vertice?


Si conclusa nella maniera pi dolorosa la stagione di Conegliano, che lascia monco il campionato di A-1 femminile. E con qualche dubbio in pi: il fatto che a chiudere a met stagione sia la societ di uno dei vicepresidenti di Lega ha qualche significato? Che la crisi sia stata denunciata lanno scorso ha un peso? Conegliano sparisce in maniera fragorosa, ma negli ultimi anni sono state tante le piazze a saltare. Chi non si iscritto, chi non stato accettato, chi stato estromesso, chi ha ceduto il titolo: una decina di club negli ultimi 5 anni. Una cifra che dovrebbe impressionare: invece il presidente di Lega, Mauro Fabris (in carica dal 2006) continua a predicare calma. Non successo nulla. Dipende dai punti di vista: la credibilit del movimento che pu vantare la Nazionale pluridecorata di Barbolini, subisce picconate pesanti. Come pu lo stesso torneo esprimere leccellenza delle azzurre (le ultime 2 volte vittoriose in Coppa del Mondo) e la mediocrit di queste dolorose sparizioni? Dov lerrore? Avanziamo unipotesi: nei dirigenti, in chi comanda il carrozzone. O sempre colpa della crisi economica (peccato che le societ saltassero anche prima) e degli sponsor che non pagano? Lultima riflessione per tesserati e tesserate: nei tanti comunicati e post scritti dallufficio stampa della Lega femminile non c menzione di quanti sarebbero gli stipendi (non solo della stagione in corso) promessi e non pagati da Conegliano e dalle altre societ. Andranno a cumularsi con quelli degli anni passati: uneredit in cui perdono tutti. Purtroppo la pallavolo per prima.

TENNIS PRIMO TURNO DI DOHA

Nadal debutta con la racchetta pesante: Cambio per vincere


Perde un set con Kohlschreiber: Sono poco allenato. Federer facile, Starace k.o.
FEDERICA COCCHI

DONNE A BRISBANE

Clijsters batte Ivanovic La Schiavone avanti


Nel torneo femminile di Brisbane, il secondo turno ha visto uno scontro tra ex regine. Kim Clijsters che si prepara a difendere il titolo dellAustralian Open a Melbourne ha eliminato la serba Ana Ivanovic 6 1 1 6 6 3. la Ivanovic sembrava lanciata verso il primo successo su cinque sconfitte nei precedenti con la belga, ma il 6 1 portato a casa nel secondo set per lei stata solo unillusione. Bene Francesca Schiavone, decisa a ritrovare posto tra le prime dieci del mondo dopo essere scivolata in undicesima posizione. La vincitrice del Roland Garros 2010 ha eliminato la Voskoboeva perdendo di lucidit a tratti, ma ritrovando la grinta da leonessa quando necessario e salvando l 89 per cento di palle break. Nel primo turno Francesca aveva vinto per il forfeit di unaltra kazaka, la Pervak, fermata dallemicrania. Finalmente ho ritrovato la grinta di voler portare a casa un match a tutti i costi ha detto . Ho lavorato molto per questo durante lo stop, sia fisicamente che psicologicamente. A Brisbane (Aus, 450.000 euro, cemento), donne 2 turno: Clijsters (Bel) b. Ivanovic (Ser) 6 1 1 6 6 3; Hantuchova (Slo) b. King (Usa) 4 6 6 2 6 3; SCHIAVONE b. Voskoboeva (Kaz) 6 4 6 4; Petkovic (Ger) b. Strycova (R. Cec) 7 6(2) 6 0. BRAVA VINCI Nel 2 turno a Auckland (N.Zel, 220.000 $, cemento) Vinci b. Marino (Can) 7 5 6 4.

to. Con la nuova arma, una Babolat pi pesante: Avrei dovuto prendere pi confidenza con la racchetta nuova. Devo investire sul mio gioco, pensando che le modifiche daranno risultati in futuro.
Exploit Federer intanto impiega il tempo di una doccia per spazzare via Nokolay Davydenko 6-2 6-2 nel remake della finale del 2011. Un bellinizio danno per lo svizzero che ha unagenda fitta di impegni nei prossimi mesi, a differenza del rivale Nadal che si fermer un mesetto per risistemare la spalla malandata. Giocher moltissimo soprattutto nei prossimi due mesi ha detto il vincitore i 16 Slam spero di tenere dal punto di vista fisico soprattutto perch a stagione inoltrata ci sono impegni come lOlimpiade. A casa Tsonga le cose non vanno altrettanto bene: il francese

ha rischiato grosso contro la wild card tunisina Jaziri. Dopo i primi due set con un parziale di 7-6 6-7, Tsonga ha trovato la forza di reagire chiudendo alla svelta 6-1 nel terzo. Va subito a casa Potito Starace battuto dal tedesco Gremelmayr 6-3 6-2.
In Australia Intanto a Brisbane esordio positivo per Andy Murray. Il numero 4 al mondo scivola nel primo set perso 5-7 per poi liberarsi del kazako Kukuskhi, numero 91 della classifica. Lo scozzese ancora a caccia di un titolo dello Slam dopo 3 finali perse. ha recentemente scelto Ivan Lendl come coach per dare una svolta alla carriera. Baster?
Risultati. A Doha, 1 turno: Federer (Svi) b. Davydenko (Rus) 6-2 6-2; Nadal (Spa) b. Kohlschreiber (Ger) 6-3 6-7(2) 6-3; Youzhny (Rus) b. Gulbis (Let) 6-4 6-7(4) 6-2; Garcia-Lopez (Spa) b. Andujar (Spa) 6-2 2-6 6-3;

Sar la nuova racchetta, pi pesante, ma Rafa Nadal ha faticato pi del dovuto nel primo turno del torneo di Doha (Qatar, 1.100.000 euro, cemento) contro Philipp Kohlschreiber prima di piegarlo 6-3 6-7 6-3. Non ho avuto la possibilit di allenarmi molto a dicembre ha spiegato lo spagnolo n.2 al mondo . Ho avuto problemi con un ginocchio e una spalla, ma quello che contava era iniziare lanno con un successo e nonostante qualche rischio, ci sono riusci-

Zemlja (Slo) b. Bubka Jr. (Ucr) 4-6 6-1 6-1; Tsonga (Fra) b. Jaziri (Tun) 7-6(5) 6-7(5) 6-1; Karlovic (Cro) b. Stakhovsky (Ucr) 6-7(1) 6-2 7-6(3); Bachinger (Ger) b. Bautista (Spa) 6-3 6-4; Gremelmayr (Ger) b. STARACE 6-3 6-2. A Brisbane (Aus, 450.000 euro, cemento) 1 turno uomini: Haas (Ger) b. Matosevic (Aus) 6-3 7-5; Ito (Giap) b. Mitchell (Aus) 6-4 6-2; Stepanek (R. Cec) b. Ebden (Aus) 6-4 3-6 6-3; Nieminen (Fin) b. Levine (Usa) 7-6 (4) 6-2; Andreev (Rus) b. Mannarino (Fra) 7-6 (6) 6-2; Petzschner (Ger) b. Melzer (Aut) 6-1 7-5; Giraldo (Col) b. Millman (Aus) 6-3 6-3; Nishikori (Giap) b. Stebe (Ger) 3-6 6-1 6-4; Murray (Gb) b. Kukushkin (Kaz) 5-7 6-3 6-2.

Rafa Nadal, 25 anni, numero 2 al mondo. Mancino, ha conquistato 46 titoli in carriera


LAPRESSE

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI


Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet: oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712.

1.5

BADANTI

1.9
IMMOBILI RESIDENZIALI AFFITTI

www.piccoliannunci.rcs.it

ABBIGLIAMENTO pluriennale esperienza conduzione negozio. Cinquantenne pratico offresi eventualmente altro settore. 348.56.55.878. AIUTO PASTICCERE 24enne, pluriennale esperienza, serio, automunito,disponibilit immediata, offresi 392.16.77.260. COMMESSA stilista con esperienza in abbigliamento/accessori cerca. Conoscenza inglese. Milano. 328.31.90.248.

BADANTE distinto, infermiere, referenziato offre disponibilit assistenza domiciliare. Cell. 366.80.56.321. BADANTE esperta, 42 anni, offre lavoro assistenza anziani e convivenza. Massima seriet, referenziata, libera subito. Telefono 328.63.14.355.

6
6.1 OFFERTA

IMMOBILI COMMERCIALI E INDUSTRIALI

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

OFFERTA

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

BUENOS AIRES in prestigioso edificio d'epoca, luminosi bilocali. Ottime finiture, pavimenti in parquet, aria condizionata. 02.88.08.31.

8.1

7
IMMOBILI TURISTICI

Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

ASSISTANT personal, personal shopper, security bodyguard bella presenza, ottimo inglese. alex 27 milano@libero.it 320.67.72.549. AUTISTA (patente A, CE, D), domestico, cameriere casa/ristorante, operaio. Esperienza. Ragazzo 30enne offresi. 328.90.32.769. COLF - domestica, massima seriet, espertissima, referenziata, veloce, precisa, offresi luned/venerd part-time, Milano. 327.33.05.465.

VIA FARINI adiacenze vendiamo negozio di 650 mq. oltre 200 mq. di sottonegozio e box triplo. Doppi ingressi e doppia esposizione. 02.88.08.31.

OFFERTE

3.1

COMPRAVENDITA

7.1
VACANZE E TURISMO

ACCURATO supporto a direzione PMI per miglioramento prestazioni linee di fido. Serio monitoraggio flussi cassa, elasticit e capacit; continuativamente o su progetto. Lunga esperienza controllo gestione, bilanci, Co.Ge.; laurea in economia. Tel. 349.83.93.412. (9.30 - 13.30). AMMINISTRATORE delegato direttore generale, 41 anni, importanti esperienze in aziende strutturate, risultati comprovabili, esperto in start-up. 346.24.40.678.

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

1
OFFERTE DI COLLABORAZIONE

CONTABILE pensionato offre collaborazione part-time a media piccola societ. Tel. 347.01.67.380. EX responsabile supermercato grande distribuzione 59 anni in pensione dinamico media cultura offresi per collaborazione. 339.35.21.196.

BABY SITTER

1.8

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.4

IMPIEGATI

1.1

ACCETTATORE /capo officina auto presso prestigioso marchio estero ventennale esperienza. Cassa integrazione disponibilit immediata esamina proposte 366.71.25.418. AIUTO contabile, impiegata commerciale con pluriennale esperienza offresi. Patente. 389.04.25.327. AMMINISTRATIVA contabile esperienza trentennale prima nota fatturazione banche. Tel. 342.19.61.827. DISEGNATORE Autocad impiantistica (carpenteria, macchine, piping), perito meccanico, autonomo, offresi. Tel. 320.19.70.734 RESPONSABILE amministrazione, finanza controllo, fiscale, societario, budget, reporting, inglese fluente, PMI multinazionali subito disponibile. 334.34.46.843

BABY SITTER cerca lavoro, referenziata. In Milano, Amsterdam, Monaco. Seriet. Contattare 333.62.58.495. BABY-SITTER esperta neonati/bimbi referenziatissima offresi serie famiglie part-full time/serali notti. 340.38.23.328.

ACQUISTI

SOCIET d'investimento internazionale acquista direttamente appartamenti e stabili in Milano. 02.46.27.03.

A abbisognosi investire soldi euro 89.900,00 5Terre comoda dimora restauratissima terrazze tra pinete spiagge calette insenature. immobiliare5terre.com 0187.92.03.31. ABBIAMO Lampedusa 89.000 euro cosa? Un alloggio nuovo che verr ultimato nel 2012 vicino al mare. Perch costa cos poco? Perch un affare che poi non capieter pi! Erano 11 ne restano 6. Poi basta. Telefona per vedere. Prepara l'assegno. Tel. 035.47.20.050. AFFARISSIMO Oltrep Pavese 69.000 euro tutto compreso (prezzo vecchio 89.000) spettacolari villini nuovi pronti subito piscina vista imperdibile colline moscato anche rate senza anticipo 295 euro mensili. A chi prenota entro gennaio in regalo l'arredamento. Capito? Pazzesco! Tel. per vedere 035.47.20.050. AFFARISSIMO Sardegna ultima graziosa villetta due piani giardino portico pronta consegna Euro 68.500. 035.41.23.029. CAP MARTIN lato Montecarlo. Prestigiosi appartamenti in costruzione. Vista mare mozzafiato, piscina. italgestgroup.com 0184.44.90.72.

10

...Quotazioni ORO USATO: euro 24,90 / grammo ORO PURO: euro 35,50 / grammo ARGENTO USATO: euro 335,00 / kg ARGENTO PURO: euro 465,00 / kg - MISSORI MM DUOMOCurtini, via Unione 6 Gioielleria
02.72.02.27.36. - 335.64.82.765.

CAMPEGGI E NAUTICA

10.3

ACQUISTIAMO ORO Argento, Monete, Diamanti.

PORTO CARLO RIVA Rapallo vendo (eventualmente affitto). Ormeggi varie metrature, box. nauticamoderna@tiscali.it 335.71.16.896.

SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione


6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765.

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12
AUTOVEICOLI

19
AUTOVETTURE 19.2

ATTIVIT da cedere / acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili. Ricerca soci. Business Services 02.29.51.80.14.

CQUISTANSI automobili e fuoristrada, qualsiasi cilindrata, pagamento contanti. Autogiolli, Milano. 02.89.50.41.33 - 02.89.51.11.14.

www.piccoliannunci.rcs.it
il sito per pubblicare i tuoi annunci di piccola pubblicit su

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

AGENTI RAPPRESENTANTI

1.2

RESPONSABILE vendite grande esperienza creazione gestione reti vendita esamina proposte Tel. 333.53.72.947.

VENDITORI E PROMOTORI

1.3

PERITO Elettronico 57 anni, esperienza ventennale vendita e marketing sensori per automazione di macchine e componenti elettronici, offresi anche part time. Buona conoscenza Inglese e utilizzo Pc. fanelligiuseppe29@gmail.com Tel: 335.78.83.524. VENDITRICE account 39enne, esperienza quasi ventennale per importanti aziende nei servizi, edilizia e GDO, referenziata, valuta proposte. 331.94.46.093.

CORRIERE DELLA SERA, GAZZETTA DELLO SPORT e CITY


Facile e veloce. Bastano pochi click e lannuncio pronto
RCS MediaGroup S.p.A. Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano

ABBANDONATI ai massaggi ayurvedici. Euro 40. Info 02.91.43.76.86 - www.bodyspring.it AMBIENTE elegante ti propone massaggi rilassanti antistress per un magico Natale. 02.39.40.00.18. CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. DEJA VU centro italiano esclusivo, massaggi rilassanti, olistici. Zona San Siro. 02.39.56.67.75. HADO SPA eleganza per il tuo corpo, percorso termale con massaggi rilassanti ed olistici. 02.29.53.13.50. MANZONI centro benessere, massaggi rilassanti ayurvedici, personale qualificato. Ambiente classe. Promozioni. 02.39.68.00.71. MONNALISA ambiente raffinato propone scrub corpo pi massaggio rilassante per un relax completo. 02.66.98.13.15. PETIT SOLEIL promozione tragitto benessere pi massaggio euro 50,00. Tel. 02.70.00.37.36.

OPERAI
ARREDAMENTO NEGOZI INTERNI

1.4

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. CONTATTI piccanti 899.00.41.85. Esibizioniste 899.06.05.15. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo. INTRIGANTE autoritaria 899.89.79.72. Spiami 899.00.41.85. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

Responsabile del montaggio, ventennale esperienza nella costruzione e il montaggio di arredi, attualmente iscritto alla camera di commercio, esamina proposte. Tel. 335.63.76.184. AUTISTA /fattorino/camionista, patente CQC referenziato con ventennale esperienza offresi. Anche esperienza custode. 377.25.03.270 AUTISTA cerco lavoro come autista, patente C-E D-E, ADR. 327.33.99.233.

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


IPPICA PROMOSSA UNA MANIFESTAZIONE L11 DAVANTI AI MONOPOLI
Atletica Bolt: 2011 buon anno Far un paio di 400
Ieri Usain Bolt ha delineato il programma di avvicinamento alla stagione olimpica. Ho sempre corso qualche quattrocento prima dellinizio della stagione e questanno lo far a febbraio. Credo che ne correr almeno un paio, questanno. La prima parte di preparazione dovrebbe comprendere anche il lavoro sulla staffetta, mentre nei mesi successivi Bolt si concentrer su distanze pi tradizionali come 100 e 200. Lanno scorso stata dura ha continuato il tre volte olimpionico di Pechino 2008 , avevo iniziato la stagione infortunato e ho dovuto cambiare un sacco di cose in corsa. Poi i Mondiali, con la falsa partenza nella finale dei 100 e il riscatto, nei 200 e con la staffetta spinta fino al record del mondo: In molti parlano, ma non sanno cosa successo davvero ha ribadito Bolt . Sono tornato ai Mondiali e ho vinto una medaglia, correndo un ottimo tempo e restando imbattuto. Per me stata una delle migliori stagioni, considerando come ho potuto prepararmi e ci che ho attraversato.

Categorie divise e mancanza di interlocutori: stallo totale


MATTEO PIERELLI

La montagna ha partorito il topolino. Cerano grandi aspettative per lincontro di ieri a Roma fra i rappresentanti delle (tantissime) associazioni delle categorie. E invece non c stato nessun accordo sulle azioni da intraprendere in attesa della manifestazione prevista per gioved 12 davanti a Montecitorio. Dalla riunione, durata circa due ore, non sono uscite grandi novit. Ma solo che si continua ovviamente con lastensione della dichiarazione dei partenti e che stata promossa una seconda manifestazione per il giorno 11 alle ore 12 in piazza Mastai, sede di Aams. Non un granch. Del resto il problema sempre lo stesso: finch le categorie (gi litigiose di loro) continueranno a essere cos tante, lippica non riuscir mai a trovare una posizione comune e, di conseguenza, a farsi ascoltare nelle sedi competenti, in questo caso soprattutto Mipaaf e Amms, che tra laltro non sembrano particolarmente sensibili ai problemi del settore.
Quale interlocutore? Al momento un incontro ufficiale col ministro Catania (che nei giorni scorsi aveva manifestato interesse per le sorti del compar-

to) non ancora previsto e un altro grossissimo problema per gli ippici proprio questo: manca un vero interlocutore. Nei prossimi giorni ci incontreremo ancora dice Fabio Carnevali, presidente di Assogaloppo , dobbiamo assolutamente trovare unintesa al pi presto tra di noi e arrivare a un documento unitario di cose concrete da portare poi al ministro Catania, per fargli capire dove vogliamo che vada il settore. Altrimenti la vedo dura. Certo, finch a discutere

siamo in 40 o 50 persone difficile arrivare a una posizione unitaria.


Stallo E cos si va avanti nella protesta contro il taglio del 40% del montepremi e delle sovvenzioni agli ippodromi iniziata il primo giorno dellanno, aspettando senza arte n parte gioved 12, giorno della conferenza stampa seguita poi dalla grande manifestazione annunciata a Roma. Poi difficile capire cosa succeder. Nel frattempo gli occu-

panti nella sede Unire sono ancora una ventina e i canali satellitari di Unire Tv (nelle agenzie e sul canale 220 di Sky) ieri hanno ripreso le trasmissioni delle corse estere senza commento dallo studio ( andato in onda quello in lingua originale), come da accordo con i manifestanti, che hanno acconsentito per scongiurare uneventuale denuncia per interruzione di pubblico servizio e danno erariale.
RIPRODUZIONE RISERVATA-

alpinismo
NANGA PARBAT

Campaccio con Soi


Oltre alletiope Imane Merga, iridato 2011 del cross, il 55 Campaccio di venerd a San Giorgio su Legnano (Mi) vedr al via anche il keniano Edwin Soi, trionfatore delledizione 2008 e nello stesso anno bronzo nei 5000 ai Giochi di Pechino. Tra gli italiani, in gara Gabriele De Nard, Stefano La Rosa e Yuri Floriani; nella gara femminile, oltre alle favorite Sylvia Kibet (Ken, argento nei 5000 ai Mondiali di Daegu e Berlino) e Birtukan Adamu (Eti, argento nei 3000 siepi ai Mondiali Juniores di Moncton 2010), le azzurre Elena Romagnolo, Federica Dal Ri e Silvia Weissteiner.

Moro e Urubko al campo base


Simone Moro e Denis Urubko sono arrivati al campo base (4230 metri) del Nanga Parbat (8125 metri) e qui rimarranno per i prossimi due giorni per sistemare tutto il materiale trasportato da una carovana di 61 portatori.

SULLE CORSE ESTERE

Ieri movimento delle scommesse sopra i 2 milioni


Ieri il movimento delle scommesse sui cinque convegni esteri (4 di galoppo e 1 di trotto) stato in totale (compresi tris quart quint) di 2.026.798 euro, in netto aumento rispetto a luned quando, senza immagini televisive, ci si era fermati a 1.026.542 euro. IERI QUINT 17-11-12-4-2 Le quote di ieri a Pau, in Francia: quint: nessun vincitore. Quart: e 2.387,58. Tris: e 483,57. Oggi tappa a Kempton. A PARIGI Oggi a Vincennes Laika Ek (P. Gubellini), Mineiro As (J. Verbeeck) e Linea Balilla (P.A. Rynwalt Boulard) nel Prix Hersilie (m 2100).

Boxe
COSSU RINUNCIA (f.cal.) Antonio Cossu rinuncia al ruolo di sfidante ufficiale al titolo italiano dei gallo per difficolt a rientrare nel peso. Pertanto dovr essere designato un nuovo sfidante del fiorentino Rodrigo Bracco detentore del titolo.

(queste ultime tre non andranno ad Atene). Non fa pi parte del gruppo di Conti litalo-canadese Begin, che aveva partecipato al collegiale di fine novembre: Devo rinunciare per motivi personali dice la giocatrice della Pro Recco e lo faccio a malincuore.

Football
INTERNATIONAL BOWL (m.l.) Gianluca Santagostino, ricevitore dei Seamen Milano, stato convocato per lInternational Bowl, sfida Under 19 tra Stati Uniti e Resto del Mondo in programma a Austin, in Texas, il 1 febbraio. Nello Staff tecnico del Resto del Mondo anche Giorgio Longhi, dei Warriors Bologna.

Pallavolo Donne: Ognjevonic arriva a Modena


(a.r.) La serba campione dEuropa Maja Ognjenovic la nuova palleggiatrice della Liu Jo Modena, dove arriva per sostituire la brasiliana Fernandinha andata in Azerbaigian. Dove potrebbe raggiungerla Veronica Angeloni, costretta a cercarsi un posto dopo la chiusura di Conegliano. Probabile che vada allestero, ha dichiarato. Oltre alla soluzione azera ha proposte dalla Russia. IN TURCHIA (a.a.) Il Gnes Istanbul di Giovanni Guidetti vince il derby in casa del Galatasaray di Eleonora Lo Bianco 1-3 (25-19, 22-25, 19-25, 20-25), mentre Eczacibasi di Lorenzo Micelli e Mirka Francia supera 3-0 (25-23, 25-18, 25-17) il Nilufer nell11 del campionato turco. IN GERMANIA (a.a.) Sconfitta casalinga del Potsdam di Alberto Salomoni dal Suhl 1-3 (25-23, 18-25, 16-25, 22-25) nel recupero dellottava giornata del campionato tedesco.

Hockey ghiaccio
MILANO IN CASA (m.l.) Nuovo impegno casalingo per lH. Milano Rossoblu nel 28 turno di A-2. La squadra del presidente Ico Migliore sempre in attesa delle decisioni del giudice sportivo che dovr esaminare (non appena li ricever) gli atti del procuratore federale Fisg sullaggressione (avvenuta lo scorso 18 dicembre) ad opera di ultras milanesi nei confronti dei giocatori ospiti nel dopo gara di Milano-Egna, quando questi ultimi avevano raggiunto lo spogliatoio. AllAgor arriva stasera lAppiano, terzo. Le prime due in semifinale al termine della stagione regolare. Classifica: Egna 65; Milano 58; Appiano 53; Gardena 43; Pergine 35; Merano 30; Caldaro 25; Ev Bozen 15. NUOVO ARRIVO AL VALPELLICE (m.l.) Il Valpellice ha ingaggiato il 29enne attaccante canadese Lou Dickenson, proveniente dal campionato danese.

La manifestazione degli ippici a Roma nellottobre 2008 CALDANI

ATLETICA COSTI DI ISCRIZIONE

Salto MORASSI-SCHLIERENZAUER

Boxe MAXI-MULTA NEGLI USA

Scacchi IL 19ENNE AZZURRO

Maratona pi cara 4 Trampolini a New York 2012 Oggi Innsbruck


Luned scorso si sono aperte le iscrizioni alla maratona di New York e il New York Times segnala che le tariffe di iscrizione saliranno dal 24 al 39%. Laumento dei prezzi legato alle richieste pi onerose del New York Police Department, che, per recuperare i costi straordinari per garantire la sicurezza, ha chiesto una cifra maggiore agli organizzatori. Per i residenti negli Stati Uniti liscrizione salir da 196 a 255 dollari, mentre gli stranieri pagheranno 347 dollari anzich 281. Gli organizzatori della maratona, il New York Road Runners, prevedono di aumentare il numero degli iscritti alla maratona (47.000 lanno scorso) distribuendola in due giorni (sabato e domenica) e di raddoppiare quelli della mezza maratona di marzo dove sono partiti in 15.000 lanno scorso. Intanto alla lotteria che consente di partecipare gratuitamente alla corsa nelle prime 5 ore di luned si sono iscritti in 17.500.

Promoter inguaia figlia di Mandela


Pacquiao-Mayweather forse andr in scena il prossimo novembre e nel luglio scorso non era assolutamente fattibile per la richiesta del clan americano che il filippino si sottoponesse al controllo antidoping. Eppure Zindziswa Mandela, figlia dellex presidente del Sudafrica premio Nobel della Pace, si accord col promoter Duane Moody per organizzare il Mondiale in Sudafrica in occasione delle celebrazioni per i 93 anni del padre. In realt non vers mai i 20 milioni promessi e spar dalla circolazione. Ora in base alla causa intentata davanti alla corte civile da Moody, la Corte di Los Angeles ha condannato la Mandela a pagare 7,5 milioni di dollari di multa (5,8 milioni di euro) che il promoter difficilmente vedr: Zindziswa in possesso del passaporto diplomatico, non pu essere estradata negli Usa e sarebbe costretta a versare la pena pecuniaria solo nel caso varcasse spontaneamente il confine Usa.

Caruana sale 17o al mondo

Rugby
SCHOLTZ ROTTO (i.m.) Rovigo perde per 45 lex springbok Hendro Scholtz, terza linea, per una lesione al tendine collaterale mediale del ginocchio sinistro. DELPOUX A PERPIGNAN? (i.m.) Marc Delpoux, allenatore del Calvisano dello scudetto 2008, a fine stagione lascer il Bordeaux. Per il 2012-13 tra i favoriti nella successione a Jacques Delmas sulla panchina del Perpignan. Intanto lex numero 8 del Rovigo Gert Smal, fino al mondiale tecnico della mischia dellIrlanda, il candidato numero uno alla panchina degli Springboks. Decisione a fine gennaio, altri pretendenti i tecnici delle province John Mitchel (Lions), John Plumtree (Sharks), Allister Coetzee (Stormers).

Hockey pista Marozin a Breganze


(m.nan.) Clamoroso cambio di panchina a Breganze: se ne va Tiziano Cogo, arriva Gaetano Marozin, esonerato a sua volta poche settimane fa dal Valdagno. Per Marozin, tecnico anche dellItalia under 20, la seconda esperienza sulla panchina dei rossoneri dopo quella di due anni fa. ITALIA 2017? Dopo la delusione per il Mondiale 2015, andato alla Francia, la Fihp ha dato mandato al vice presidente Claudio Bicicchi di presentare la candidatura italiana per il 2017.

Gregor Schlierenzauer, 21 anni AP

Il Grande Maestro Fabiano Caruana

(c.r.) Dopo le vittorie a Oberstdorf (Ger) e a Garmisch (Ger), laustriaco Gregor Schlierenzauer (per i tifosi Schlierenzauberer: Zauberer significa mago), affronta la terza tappa del 4 Trampolini, a Innsbruck (Aut; inizio ore 13.45). Lanno scorso Schlierenzauer che nipote di Markus Prock, leggenda dello slittino detentore con Armin Zoeggeler il record di Coppe del Mondo vinte, 10 vinse per la prima volta dal Bergisel, mentre nel 2007 e nel 2008, quando arriv leader del circuito, sub due sconfitte che gli costarono il primo posto. Lazzurro Andrea Morassi ieri ha superato la qualificazione e oggi affronter proprio il leader del 4 Trampolini. Fra i 50 anche Sebastian Colloredo, che sfider lo sloveno Kranjec.
4 Trampolini, Innsbruck (Hs 130 m). Qualificazioni: 1. Stoch (Pol) 127.1 (126 m); 2. Mechler (Ger) 125,5 (126,5); 3. Freund (Ger) 122,9 (124,5); 43. Colloredo 97,7 (114); 47. Morassi 95,9 (112,5). Classifica (2 su 4): 1. Schlierenzauer (Aut) 557.8 p.; 2. Kofler (Aut) 535.6; 22. Colloredo (Ita) 439.6. In tv Diretta Eurosport 1 ore 13.30, RaiSport 1 ore 13.40.

Il via delledizione 2011 REUTERS

Zindzi Mandela, figlia di Nelson AP

Fabiano Caruana continua a scalare il ranking mondiale: nella nuova lista Elo, la classifica della federazione internazionale pubblicata ogni due mesi sulla base dei risultati ottenuti, il 19enne Grande Maestro azzurro nato negli Stati Uniti 17 con 2736 punti. In testa il 22enne norvegese Magnus Carlsen (2835 punti), che stacca di 30 lunghezze larmeno Levon Aronian, fermo a 2805; sale al terzo posto Vladimir Kramnik (Russia) che torna sopra il muro dei 2800 punti con 2801 e sorpassa il campione del mondo, lindiano Viswanathan Anand, ora a 2799. Tra il decimo, Gashimov, e Caruana, ci sono 25 punti. Fino al 6 gennaio, Caruana al Torneo di Capodanno a Reggio Emilia: ieri, nel settimo di dieci turni di gioco, ha pattato con lo statunitense Hikaru Nakamura, ancora leader dopo quattro vittorie e tre pari; al secondo posto il russo Alexander Morozevich (tre vittorie e due pari); terzo Anish Giri (ola), quarto Caruana.

Judo
BRUYERE IN KAZAKISTAN (e.d.d.) Al World Masters ad Almaty (Kaz) ci sar anche Francesco Bruyere. Linvito per il settimo atleta della spedizione azzurra per limportante torneo in Kazakistan arrivato in extremis, in seguito ad un forfait che lIjf ha registrato dopo la chiusura delle liste. Leccezione stata fatta dunque, affinch il confronto negli 81 kg si possa svolgere fra sedici atleti ed a quel punto stato ripescato Francesco Bruyere, che si aggiunge cos a Roberto Meloni (90), Elena Moretti (48), Rosalba Forciniti (52), Giulia Quintavalle (57), Edwige Gwend (63), Erica Barbieri (70).

Sport invernali Giochi giovanili, portabandiera k.o.


Edoardo Longo, lazzurrino dello sci designato come portabandiera per i Giochi Giovanili invernali di Innsbruck (13-22 gennaio), si infortunato al ginocchio sinistro e non potr partecipare alla trasferta. Al suo posto stato convocato Hannes Zingerle, mentre il nuovo portabandiera sar comunicato luned nella conferenza stampa di presentazione della squadra, a Trento. SALTA ZAKOPANE La tappa di Coppa del Mondo di combinata nordica del 28 e 29 gennaio stata annullata per limpossibilit degli organizzatori di preparare adeguatamente le piste. La Coppa di combinata torna nel fine settimana (7 e 8 gennaio) a Schonach (Germania).

Nuoto
MARE NOSTRUM (al.f.) Diffuse le date del Mare Nostrum: si comincia a Barcellona (Spa) il 2-3 giugno, segue Canet en Roussillon (Fra) il 6-7 giugno e chiude Montecarlo il 9-10 giugno. Cesar Cielo ha gi confermato la presenza alle prime due tappe.

Taekwondo
RANKING WTF Nei Ranking pubblicati dalla WTF sono 3 gli italiani nelle top ten: Carlo Molfetta 3 nella -87kg; Mauro Sarmiento 5 nella -80kg, Leonardo Basile 7 nella +87kg. Questi i n.1. Uomini: 54 kg Khawlaor (Tha); 58 kg Bonilla (Spa); 63 kg Briki (Tun); 68 kg Bagheri (Iran); 74 kg Azadany (Iran); 80 kg Cook (Gb); 87 kg Karami (Iran); +87 Tajik (Iran). Donne: 46 kg Yildirim (Tur); 49 kg Jingyu Wu (Cina); 53 kg Bekkali (Mar); 57 kg Yuzhuo Hou (Cina); 62 kg Sergerie (Can); 67 kg Kyungseon (S.Cor); 73 kg Epangue (Fra); +73 kg Simon (Spa).

Pallanuoto
SETTEROSA A Ostia, azzurre in collegiale prima della Thetis Cup di Atene, da sabato a luned con Grecia, Ungheria e Russia. Convocate Savioli, Lapi, Aiello, Di Mario, Abbate, Bianconi, Cotti, Frassinetti, Gigli, Queirolo, Rambaldi, Casanova, Emmolo, Giu. Gorlero, Sparano, Dario e Palmieri

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

GLI STIPENDI NEL MIRINO

_dopo le manovre dei governi

Ma con tutti questi aumenti quanti soldi tireremo fuori?


Dai carburanti alla luce e al gas, il 2012 si aperto con una lunga serie di rincari: gli effetti dei nuovi prezzi stanno facendo gi male
Un grido di dolore si leva da tutta lItalia perch gli aumenti di prezzi e tariffe decisi dai governi Berlusconi e Monti, e ampiamente pubblicizzati dai giornali, si cominciano a sentire adesso, e fanno male.

La polemica sulla paga dei politici: Dati bluff


VINCENZO DI SCHIAVI

LA STANGATA COLPITI ANCHE GLI IMMIGRATI E I VINCITORI DELLE LOTTERIE

1 mettere un po dordiVogliamo
ne e dire esattamente di che si tratta?

che lAiscat vuole pari a 2 miliardi (+750 milioni di manutenzione), esistono davvero? Facciamo finta che quelli che vanno a Courmayeur siano tutti ricchi e scandalizziamoci per laumento del biglietto per i mezzi pubblici per esempio a Milano, passato da un euro a 1,50. Si tratta di un +50%, replicato a Perugia. A Bologna, Brescia, Parma e Cagliari hanno colpito con un +20%. A Venezia e Mestre +18%. Roma passer da un euro a 1,50 in giugno, Torino far pi o meno lo stesso. Sul banco degli accusati ci sono le regioni, che avrebbero bloccato i fondi per i trasporti locali. Come sa gi, le regioni accusano il governo. E tutti sappiamo che si tratta quasi ovunque di gestioni portate avanti con criteri politici, badando poco alla pulizia dei conti e allinteresse dei cittadini.

Benzina, gasolio e gpl. Autostrade. Gas e luce. Canone Rai. Biglietti dei trasporti urbani ed extraurbani. Pagheremo anche una tassa sulle vincite alle lotterie superiori ai 500 euro.

5c il resto. Poi
Pi 4,9% per lenergia (quella che chiamiamo sbrigativamente la luce), pi 2,7% per il gas. Secondo lAuthority competente, lelettricit peser sul bilancio delle famiglie per 22 euro lanno in pi. Il gas per 32 euro. Il Garante dice che colpa del greggio, il cui prezzo nel 2011 cresciuto del 40%. Paghiamo caro il bonus per il fotovoltaico deciso da Berlusconi (4 miliardi nel 2011, 6 miliardi nel 2012). Il canone Rai poca roba, 112 euro contro i 110,5 dellanno scorso (si tratta di un adeguamento automatico allinflazione previsto dalla legge). curiosa la tassa del 6% sulle vincite alle lotterie superiori ai 500 euro, decisa anche questa da Tremonti: il Fisco, che incassa gi il suo 53,6% sul montepremi, si porta a casa un altro miliardo. Ma voglio darle una notizia che forse la consoler: rincarato anche il listino-bar della Camera. Un caff al banco passato da 70 a 80 centesimi, un cappuccino da un euro a un euro e 10, il cornetto da 80 a 90 centesimi, la pizza bianca ripiena di mozzarella costa 3 euro invece di 2,50. Le far piacere, no?

2 Cominciamo dal sistema dei


trasporti.

Ha fatto sensazione che in certe localit la benzina sia prossima al prezzo di 1,8 euro al litro. Accade per questa ragione: ai ritocchi verso lalto decisi dal governo (per la benzina 9,93 centesimi, per il gasolio 13,6 Iva compresa) si sono aggiunti rincari stabiliti dalle compagnie e addizionali regionali. I rincari fissati dalle compagnie: Eni e poi Ip hanno aggiunto un centesimo per la verde e mezzo centesimo per il gasolio, Total Erg 0,7 cent e Q8 0,5 centesimi sulla benzina. I rincari applicati dalle regioni... Lei sa che le regioni hanno diritto di mettere una loro accisa sul carburante venduto nel loro territorio. Si sono fatte avanti in sei: Marche (+9,1 cent), Piemonte Liguria e Toscana (+6,1), Umbria (+4,1), Lazio (+3,1). Segnaliamo che in Abruzzo laddi-

DARCO

zionale di 3,1 centesimi stata invece tolta. Ma linsieme d un quadro abbastanza preoccupante: il costo di un litro di benzina mediamente di 1,74 euro con punte di 1,79 in certi distributori della rete autostradale. Le proteste non si contano. E non ci sono solo quelle delle associazioni dei consumatori. Protestano anche i petrolieri con largomento che in questo modo i consumi si abbasseranno e gli aumenti produrranno un effetto contrario a quello che si propongono: faranno incassare di meno.

3 sarebbe ora di diminuire Non


queste accise? So che formano il 60% del prezzo.

A quanto pare Monti ci sta pensando, per rintuzzare lulteriore aumento dellIva previsto per lautunno.

4 i pedaggi autostradali. Ci sono


E il caro-trasporti urbano ed extraurbano. La storia dei pedaggi autostradali si presta a parecchi dubbi. A fronte di una docu-

mentazione che prova gli avvenuti investimenti e migliorie, il Ministero concede automaticamente un adeguamento delle tariffe. In media si trattato stavolta di un costo aggiuntivo per gli automobilisti del 3,1%, ma la Societ Autostrade (cio i Benetton) incasser un +3,51 mentre in Val dAosta al casello del capoluogo la tariffa passata di colpo da 7,7 euro a 8,5 e sulla tratta per Courmayeur quelli della Rav (Raccordo autostradale valdostano) si sono accontentati di un +14,17%. Queste migliorie,

Bluff, dati inattendibili e poi c chi, come Alessandra Mussolini, invoca sarcasticamente la commissione Rizzo-Stella. Il giorno dopo la pubblicazione della relazione sul costo dei nostri parlamentari elaborata dalla commissione Istat (per provare a ridurre i costi stessi), dai palazzi romani parte il contrattacco. Secondo la commissione presieduta da Enrico Giovannini, lo stipendio mensile dei parlamentari italiani supera i 16 mila euro lordi, il pi alto dEuropa. Tesi ridimensionata dallUfficio di Presidenza della Camera: Al netto delle ritenute previdenziali, fiscali e assistenziali, ivi comprese le addizionali regionali e comunali, la cifra pari mediamente a 5 mila euro e risulta inferiore rispetto a quello percepito dai componenti di altri Parlamenti presi a riferimento. Allindennit vanno aggiunti 3.690 euro mensili per le spese dei portaborse, cifra inferiore rispetto ai colleghi di Francia (9.100 euro) e Germania (14.700 euro). La commissione Istat ha definito i dati attuali insufficienti per stilare delle medie, ma Antonio Mazzocchi (Pdl) sentenzia: Se si sommano stipendi e limporto da destinare ai collaboratori, i parlamentari italiani sono i meno pagati dEuropa. Giorgio Merlo del Pd rincara: Dati inattendibili. Solo Di Pietro invoca tagli immediati. Che arriveranno. I presidenti di Camera e Senato interverranno su spese di rappresentanza e benefit. I nostri parlamentari viaggiano gratis su treni, aerei, navi e autostrade. A differenza degli altri Paesi, dove i politici pagano.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Una protesta alla Camera LAPRESSE

VUOI ACQUISTARE O PRENOTARE UN PRODOTTO?


Richiedilo da subito al tuo edicolante di ducia o acquista online in totale sicurezza sul sito www.gazzextra. t

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

ALTRI MONDI

APPELLO DI FRANCIA E USA

Il massacro in Siria: Assad se ne vada


Tutti contro la Siria. Il duro attacco contro la sanguinosa re pressione del presidente Bashar al-Assad partito ieri dal leader

francese Nicolas Sarkozy: Deve dimettersi, i suoi massacri susci tano disgusto e repulsione. E ancora: I siriani dovrebbero potere scegliere liberamente il proprio destino, ha aggiunto, sollecitando la comunit interna zionale a imporre sanzioni il pi dure possibili contro il regime di

Damasco, per potere cos agevolare gli interventi umanitari. Anche dagli Stati Uniti arrivata una dura presa di posizione: la portavoce del Dipartimento di Stato, Victoria Nuland, si dimostrata molto preoccupata per la situazione: tempo che agiscano le Nazioni Unite, ha

detto. Nel frattempo, continuano le violenze: nella provincia di Deraa, nel sud del Paese, ieri sono stati uccisi 18 uomini delle forze di sicurezza e c stato un nuovo sabotaggio al gasdotto che corre nella zona ribelle di Homs. I morti dellultima setti mana sarebbero oltre 300.

notizie Tascabili
Accusati di associazione segreta

SPAGNA IN CRISI NERISSIMA

A
S

DOPO GLI ATTACCHI

P3, chiesto il processo per DellUtri e Verdini


La procura di Roma ha richiesto il rinvio a giudizio per il coordinatore del Pdl Denis Verdini e per il senatore Marcello DellUtri nellinchiesta sulla cosiddetta P3. Sono accusati, con altre 18 persone, di associazione segreta volta a condizionare il funzionamento degli organi costituzionali. Chiesto il giudizio anche per limprenditore Flavio Carboni, Arcangelo Martino, ex assessore al comune di Napoli, e Pasquale Lombardi, lex giudice tributarista. Laltro filone dellinchiesta invece sulla corruzione nellambito delleolico in Sardegna; chiesto il processo per il governatore Cappellacci.

Bersani su Equitalia Grillo? Si sbaglia


Non il momento per comprendere le ragioni degli attentati contro le sedi di Equitalia come aveva chiesto Beppe Grillo (nella foto Lapresse). Per Pier Luigi Bersani, il segretario del Pd, il momento di dire no alle pallottole. Tra il leader del Partito democratico e Grillo lo scontro frontale. Il segretario sbarra qualsiasi riflessione che si discosta dalla condanna degli atti di violenza (bombe e buste contenenti cartucce) verso le sedi dellagenzia di riscossione dei tributi: Equitalia va migliorata ha spiegato Bersani alle telecamere di Sky Tg24 ma non dar ragione a Grillo. Ieri sono girate le pallottole e la cosa di oggi "no alle pallottole". Ne abbiamo gi viste in questo Paese. Bersani prosegue: Non vorrei che da questi dibattiti venisse una giustificazione di massa a chi intende usare la violenza anche perch andiamo incontro a mesi delicati. Detto questo, non da oggi che si discute di Equitalia e abbiamo presentato proposte per migliorare i termini della riscossione, che comunque un modo per recuperare levasione, ed evitare casi estremi. E Grillo? In serata, sul suo blog (dove aveva attaccato Equitalia), ha risposto semplicemente cos: Se Mussolini aveva sempre ragione, i politici ne hanno ancora di pi.

Gli Stati Uniti: Non ci spostiamo

Iran, unaltra minaccia: Via dal Golfo Persico la portaerei americana

Una parata di navi iraniane nel Golfo Persico ANSA


Alta tensione tra Iran e Stati Uniti. Dopo la minaccia del regime di Ahmadinejad di chiudere lo stretto di Hormuz a cui sono seguiti test di missili nel Golfo Persico, ieri Teheran ha minacciato una portaerei americana: Ora nel mare dellOman, ma non torni nel Golfo: non ripeteremo lavvertimento, ha dichiarato il capo delle forze armate Hassan Firouzabadi. Immediata la risposta Usa: Continuiamo, sono movimenti programmati per la sicurezza della regione, ha detto il comandante Bill Speaks. E il Pentagono ha resto noto che gli Usa vogliono abbassare i toni sullo stretto di Hormuz.

Disoccupati record: 4,4 milioni Record negativo del numero di disoccupati in Spagna (nella foto Reuters il premier Mariano Rajoy): lanno che si appena concluso ha registrato 4,422 milioni di senza lavoro, con un aumento di 322.286 unit rispetto al 2010, secondo i dati pubblicati ieri dal ministero del lavoro e della previdenza sociale. Si tratta del maggiore numero di disoccupati dal 1996, cio da quando si fa il rilevamento. Per listituto di statistica nazionale, nel terzo trimestre del 2011 stato raggiunto un tasso del 21,52%

Susanna Camusso, 56 anni, leader della Cgil: guida la confederazione sindacale dal 3 novembre del 2010 REUTERS

Ferri corti sul lavoro: Cgil contro il governo


Il sindacato: Per la riforma nessun incontro separato Monti: Avanti coi bilaterali
STEFANIA ANGELINI

I fondi destinati allo Stato

L8 per mille a carceri e Protezione civile


La Presidenza del Consiglio ha annunciato che per mancanza di disponibilit finanziaria tutti i fondi legati allotto per mille del 2011 a diretta gestione statale saranno destinati alla Protezione civile e alledilizia carceraria. Niente interventi a pioggia dunque, ma una concentrazione delle risorse prioritariamente in alcuni dei settori di pubblica utilit. Sessantaquattro milioni di euro sono stati destinati dal precedente governo alla Protezione civile, altri 57 milioni dallesecutivo di Mario Monti alle esigenze delledilizia carceraria e per il miglioramento delle condizioni di vita nelle prigioni.

ancora braccio di ferro tra sindacati e governo. Mentre il premier Mario Monti accelera sulla cosiddetta fase due, quella delle riforme per lo sviluppo e per la crescita, cade nel vuoto la richiesta della Cgil di convocare i sindacati tutti assieme, perch, scrive la confederazione su Twitter, gli incontri separati in stile Sacconi rendono solo tutto pi complicato e pi lungo. Secondo lorganizzazione guidata da Susanna Camusso, che fa riferimento al metodo di confronto dellex ministro, nella riforma del mercato del lavoro serve un piano che tamponi la crisi, che crei

C la necessit di ripensare agli ammortizzatori sociali: adesso non si rompa la coesione sociale
GIORGIO NAPOLITANO CAPO DELLO STATO

nuovi posti per giovani e donne e dia prospettiva e speranza al Paese.


Le trattative Dalla richiesta della Cgil di evitare incontri separati col governo, per, si dissociano Cisl, Uil e Ugl, daccordo sul fatto che, al di l della forma, contano soprattutto i risul-

tati concreti. Ma Monti, che ieri ha parlato per diverse ore di crescita e liberalizzazioni con il governatore della Banca dItalia, Ignazio Visco, non cambia linea: fonti governative confermano che gli incontri sulla riforma del mercato del lavoro saranno con un sindacato alla volta e non con le parti sociali riunite. Le trattative prenderanno il via gi marted 10, quando Elsa Fornero incontrer i sindacati: la ministro del Welfare gi al lavoro come annunciato ieri per abolire la pratica delle dimissioni in bianco, fatte spesso firmare alle dipendenti donne al momento dellassunzione per poter interrompere facilmente il rapporto di lavoro, soprattutto in caso di maternit. Tornando alla concertazione, inoltre, potrebbe prendervi parte ma solo nella fase finale anche il presidente del Consiglio: per Monti importante essere pronto con i dettagli della riforma entro il 23 gennaio, in occasione della riunione tra i ministri dellEconomia dellEurozona. Tra i punti centrali della riforma, ci sono le misure di sostegno al reddito per chi perde il lavoro. Priorit di cui ha parlato anche il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ieri, da Napoli, ha ribadito: C una necessit ampiamente riconosciuta da tutti che quella di ripensare gli ammortizzatori sociali. Il capo dello Stato ha poi esortato a procedere sulla strada dellintesa interconfederale della scorsa estate, insistendo, come ha gi fatto nel messaggio di fine anno, perch ciascuno faccia la sua parte, rispettando laccordo del 28 giugno sulla rappresentanza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IN GRAN BRETAGNA TROVATO IL CORPO DI UNA DONNA NELLA TENUTA DI ELISABETTA II A SANDRINGHAM

Giallo: un cadavere nella villa della Regina


Giallo a Sandringham, nella tenuta inglese del Norfolk della regina Elisabetta II. La polizia ha aperto ieri uninchiesta per omicidio dopo la scoperta, il giorno di Capodanno, del cadavere di una donna nel giardino della reggia, a un chilometro dal cancello principale. A trovarlo stato un uomo che portava a spasso il cane. Secondo la polizia il corpo si trovava l da qualche tempo e non chiaro se la donna sia stata uccisa sul posto. in questa residenza, che si trova ad un centinaio di chilometri da Cambridge, che la famiglia reale ha passato il Natale. Feste tuttaltro che tranquille: la regina ha trascorso i primi giorni di festa senza il marito, il principe Filippo, ricoverato per un problema cardiaco e dimesso dopo aver subito un intervento il 27 dicembre. E ora, lombra di questo delitto. Si stanno studiando casi irrisolti in tutto il Paese ha detto lispettore Jes Fry , ma siamo solo allinizio. Rischia di essere uninchiesta complessa. Non la prima volta che un corpo viene scoperto in tenute reali inglesi. Nel novembre 2010, il cadavere di Johanna Brown, 46 anni, era stato trovato nella residenza di Windsor, con ferite al capo causate da colpi di martello sferrati dal marito Robert. A marzo 2011 nel parco di fronte a Buckingham Palace era stato recuperato il corpo di Robert James Moore, un americano ossessionato dai reali.

Ipotesi rapina o motivi passionali

Salerno, conviventi assassinati a coltellate


Un duplice omicidio stato scoperto due notti fa ad Albanella, nel Salernitano, Armando Tomasino, 56 anni, e la convivente Maria Francesca Lamberti, 47 anni, sono stati accoltellati almeno dieci volte. A scoprire i corpi, poco prima della mezzanotte di luned, uno dei figli della donna. Gli investigatori lavorano su diverse piste: dalla tentata rapina ai motivi passionali. La coppia viveva insieme da qualche anno, lui aveva tre figli, frutto di relazioni precedenti, lei due. Tomasino raccoglieva e rivendeva ferro. Aveva precedenti penali: nel 2005 fer con colpi di arma da fuoco il compagno di una ex.

Un sopralluogo della polizia nella residenza reale di Sandringham AP

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

ALTRI MONDI

IL PRINCIPE TORNA IN TV

Emanuele Filiberto far lo spurga fogne


Il principe Emanuele Filiber to di Savoia ritorna in tv come spurga fogne. Sar questo il suo primo impiego nella trasmissione

Il Principiante. Il lavoro nobili ta, nuovo show in 10 puntate che sar trasmesso da Cielo: il rampollo di Casa Savoia (nella foto Ap) dovr cimentarsi con i mestieri suggeriti dal pubblico. Per cominciare sar impegnato per diversi giorni su unautobotte di una ditta di Jesolo (Venezia).

DOPO LE POLEMICHE

Corona carabiniere per fiction: Bufala


Una bufala. Fabrizio Corona ha subito smentito la sua partecipazione alla fiction Una vita spezzata nei panni di un

tenente dei carabinieri che in daga contro i pedofili. Il produt tore Enzo Di Napoli aveva infatti annunciato di aver scelto Corona come protagonista, suscitando le ire del sindacato Indipendente di Polizia, che ha parlato di vilipendio alle divise e di iniziativa balorda.

LE ALTRE USCITE

A
S

Si ride italiano

DI NUOVO SPOSI

A
S

LO STUDIO IN INGHILTERRA

Benvenuti al Nord Il sequel del blockbuster Benvenuti al Sud, ancora con Bisio (nella foto) e Siani, arriva nelle sale mercoled 18 gennaio

Unimmagine di Immaturi-Il Viaggio, con alcuni dei protagonisti: Paolo Kessisoglu, Luca Bizzarri, Ricky Memphis, Anita Caprioli e Raoul Bova

S
Come bello far lamore Il ritorno di Fausto Brizzi: si parla di sesso insieme a Fabio De Luigi (nella foto) e Claudia Gerini. In uscita il 10 febbraio

Una commedia tira laltra Speriamo nel pienone


Oggi arriva al cinema Immaturi 2, poi torneranno Bisio, Brizzi e Verdone. Il regista Genovese: Se c la qualit, c il pubblico
ELISABETTA ESPOSITO

Terze nozze per Aretha Aretha Franklin, la leggenda del soul, si sposer con il compagno William. Le sue terze nozze si terranno su uno yacht a Miami. Vorremmo sposarci a giugno o luglio, e non sono incinta, ha detto scherzando la cantante 69enne

Se i divorzi aumentano colpa... di Facebook


Facebook? Lanticamera del divorzio. I dati ormai parlano chiaro: il giochino inventato da Mark Zuckerberg sta diventando uno tsunami coniugale. Troppo forte la tentazione di ricontattare una vecchia fiamma o di approfondire rapporti inizialmente innocui. Secondo una ricerca del sito inglese Divorce-online, che fornisce servizi alle coppie che vogliono separarsi, su un campione di 5 mila richieste, il 33% dei divorzi riconducibile allattivit svolta su Facebook: foto, post, soffiate. Un profluvio di tracce che portano i coniugi sparati davanti al giudice. In Gran Bretagna va cos, negli Stati Uniti anche peggio e in Italia si galoppa per arrivare in media. Gian Ettore Gassani, presidente dellAssociazione degli avvocati matrimonialisti, spiega: Il 20% delle cause che arrivano in tribunale nasce nell80% dei casi per colpa di Facebook. La patologia del fedifrago duplice: si parte con commenti maligni sul proprio partner per lanciare lamo, a cui fanno seguito messaggi inappropriati se non spinti a persone dellaltro sesso. In pi c il fattore esterno: le soffiate fatte da amici al partner tradito. Tutte potenziali prove sempre pi utilizzate nelle cause di divorzio. Facebook spiegano gli autori della ricerca britannica sta diventando il luogo pi facile dove avviare unavventura extraconiugale e i tribunali stanno cominciando ad usare i post come fonte di prova. Una corte del Connecticut, negli Usa, ha obbligato marito e moglie che stavano divorziando a fornire alla controparte le rispettive password, mentre nel 2009, in Gran Bretagna, un uomo ha sparato alla moglie dopo che questa aveva cambiato il proprio status in libera in seguito a una lite.
v.d.s.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Tris pure per Tyler Non c due senza tre. Il leader degli Aerosmith, Steven Tyler, ha annunciato il fidanzamento con la compagna Erin Brady, alla quale legato dal 2006, e si avvicina alle terze nozze. Il rocker, gi nonno, ha 63 anni; Erin ne ha 38

S
Posti in piedi in Paradiso Il nuovo Carlo Verdone (nella foto) parla di mariti separati con Favino e Giallini: si ride insieme dal 24 febbraio

Va bene, il Natale per il cinema italiano stato un disastro. Due soli film di casa nei primi dieci al botteghino di Capodanno (Vacanze di Natale a Cortina e Finalmente la felicit sono terzo e quarto) e il cinepanettone che perde circa sette dei diciassette milioni guadagnati lo scorso anno. Il tutto in un clima di risparmio generale, con gli incassi delle feste scesi del 16%. Con il 2012 si prova a cambiare, grazie alla buona commedia italiana. Il primo a tentare limpresa Immaturi-Il viaggio, secondo capitolo del film che lo scorso anno guadagn a sorpresa oltre 15 milioni, nelle sale da domani con 700 copie. Il 18 gennaio arriver lattesissimo Benvenuti al Nord, anche questo un sequel dopo un primo episodio da quasi trenta milioni. Il 10 febbraio tocca a Fausto Brizzi con Come bello far lamore 3D e il 24 a Verdone con Posti in piedi in Paradiso. Speriamo che la gente abbia risparmiato qualcosa sotto le feste e venga a vederci no-

nostante tutto, confessa Paolo Genovese, che di Immaturi ha firmato regia, soggetto e sceneggiatura. Ormai il cinema diventato un lusso e invece di andarci tre-quattro sere in un mese ci si va una volta sola. Gli italiani sono molto pi selettivi, quindi non ci resta che sperare che la qualit del film conti ancora qualcosa. E Immaturi-Il viaggio, che racconta la vacanza post-maturit nellisola greca di Paros, organizzata dal gruppo di quarantenni costretti a (ri)diplomarsi nel film del 2011, una commedia di qualit. Il cast confermato in blocco, da Raoul Bova a Ricky Memphis, da Luca e Paolo ad Ambra Angiolini e Barbora Bobulova, una garanzia e la sceneggiatura fa ridere, pensare e (se avete pi di 25 anni) rimpiangere la leggerezza dei tempi del liceo. Funziona insomma, esattamente come il primo da cui dovrebbero a breve essere tratti due remake negli Stati Uniti e in Francia. Questo un sequel non previsto, ma il tema dellimmaturit si presta ad essere trattato decine di volte, anche perch si immaturi pure a 70 an-

Trattiamo pure un tema delicato come la malattia, che come lamore riguarda tanti
ANITA CAPRIOLI ATTRICE DI IMMATURI

ni. E comunque, anche se ha radici nel film precedente, una realt autonoma che racconta storie e temi diversi, come quello della malattia. Io sono molto soddisfatto, ma non credo ci sar un Immaturi 3.
Reazione a catena Nello sguar-

DUE OSPITI SPECIALI

E Luca e Paolo bissano Sanremo per Morandi


Le ex Iene Luca e Paolo hanno le idee chiare: Andremo a trovare Gianni Morandi a Sanremo nella serata di apertura e forse in quella di chiusura. Poi faremo "Scherzi a Parte". A propo sito del Festival, Lucio Dalla dovrebbe esserci come guest star cos come Bennato, Finardi e forse Gigi DAlessio. Tra i big Nina Zilli, Nek, Arisa, Samuele Bersani, Emma, Renga e Marlene Kuntz.

do di Genovese si intravede una certa rassegnazione. ovvio che speriamo che chi ha visto quello torni per questo, ma sappiamo bene che sar difficile ripetere certe cifre. E poi c la concorrenza di Benvenuti al Nord di Luca Miniero. Ieri ci siamo sentiti... Ci dispiace uscire uno dopo laltro, diciamo che entrambi avremmo voluto arrivare nelle sale a Natale, magari da soli scherza Genovese , per potrebbero esserci anche dei vantaggi. Lo scorso anno c stata una bella reazione a catena: una buona commedia italiana ha spinto la gente ad andarne a vedere unaltra e unaltra ancora. Certo, stavolta noi siamo i primi, quindi il rischio di giovarne meno degli altri, ma faremo il massimo per metterci del nostro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la Foto

TwitTwit

IL CINGUETTIO DEL GIORNO

Lady Ronaldo: Nuda su Playboy? No, ho classe


Spiacenti, non vedrete mai la splendida Irina Shayk, modella superpagata e fidanzata di Cristiano Ronaldo, senza veli su Playboy. Poco importa se sul mensile hot sono finite le donne pi belle e famose del mondo, Irina deve difendere la sua classe... Non poserei mai nuda per Playboy ha detto al magazine americano Esquire vero, sono da anni una modella di biancheria intima, ma ho classe. Playboy lo scorso anno mi ha contattato e mi ha offerto molti soldi ma ho comunque rifiutato. So bene che anche modelle del calibro di Naomi Campbell e Claudia Schiffer hanno posato per quella rivista, ma lo hanno fatto alla fine della loro super carriera

Ho avuto la fortuna di passare momenti meravigliosi con @lorenzojova a New York. Per me come passeggiare con John Lennon per lui con Topo Gigio

LOTTO
BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO 23 73 17 71 85 75 82 19 88 23 11 30 37 51 5 45 14 9 76 12 14 80 27 21 63 55 18 41 16 76 82 6 44 26 17 73 15 45 49 10 23 8 50 44 32 46 77 9 34 36

SUPERENALOTTO
LA COMBINAZIONE VINCENTE 35 47 54 68 71 78 Jolly: 33; Superstar: 79 Jackpot e49.600.000 Punti 6: nessuno Punti 5+: nessuno Punti 5: 8 totalizzano: e 48.113,15 Punti 4: 941 totalizzano: e 409,03 Punti 3: 36.187 totalizzano: e 21,27 QUOTE SUPERSTAR Punti 4: 3 totalizzano: e 40.903,00 Punti 3: 173 totalizzano: e 2.127,00 Punti 2: 2.863 totalizzano: e 100 Punti 1: 18.379 totalizzano: e 10 Punti 0: 42.993 totalizzano: e 5 Montepremi di concorso e 2.566.034,34 10 e LOTTO - Numeri vincenti

Fabio Volo
SCRITTORE E ATTORE FOLLOWERS 137.892

VENEZIA

NAZIONALE 50 65 8 25 76 ESTRAZIONE DEL 3 GENNAIO

6 8 9 11 14 15 17 18 19 23 30 37 45 46 55 73 75 77 80 82

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8 24/8 - 22/9

Ariete 7+
Luna trigona a Plutone: qui botta di glutei in fatto si soldi ci cova. Lattivit fisica, compresa quella suina, fa miracoli, lo stress cala.
23/10 - 22/11

Toro 8
IL MIGLIORE La Luna tratteggia una giornata di fortune, guadagni dimmagine, avvii azzeccati. La gente vi stima, voi siete pi flessibili, anche fornicando: uau.
ALESSANDRO DIAMANTI

Gemelli 7Stare fuori dalla mischia potrebbe esservi utile per lavorare e gestirvi in modo ottimale. La carriera decolla, ma il sudombelico precipita.
23/11 - 21/12

Cancro 7+
La Luna rende fattivo lo spirito di squadra nel lavoro. Gli amici vi sono vicini, i successi aumentano, le profferte suine gratificano lego.
22/12 - 20/1

Leone 6+
Lavoro e rapporti sono travagliati. Organizzatevi e tranquillizzatevi. Amor sfigatino, ma sudombelico attento al buon gusto.
21/1 - 19/2

Vergine 7+
Il lavoro lasso pigliatutto, news di soldi vi confortano. Ma il cr non palpita. Lormone invece rende mucho, suinos che non siete altro.
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
23/9 - 22/10

Bilancia 7
Potete intortare chiunque col carisma che sprigionerete. Oltre che ottenere vantaggi economici. Gaudio amoroso, fornicazione desueta.

Scorpione 6+
Gli altri rompono. Lasciateli rompere e lavorate: riscuoterete successi molto concreti. In amore vimporta pi del suino e meno del cuore.

Sagittario 6Il lavoro una pallissima, oggi. Perch richiede la precisione dellamanuense. Ma riuscirete in tutto. Sudombelico non pervenuto.

Capricorno 7,5
La motivazione supportata dalla fortuna e vi fa scalar vette ambiziose. Lamor conforta, il suino inside you espleta con slancio.

Acquario 6Potreste virare verso lo sfigocupo. Trascurando lavoro e cose utili. Producete! La fantasia rinfresca per il sudombelico, lamor vi sbrina.

Pesci 7+
Da colloqui, viaggi e conoscenze scaturiscono opportunit proficue, sia lavorative sia anche un po suine. E forse arrivano pure quattrini.

Il trequartista del Bologna, ex Livorno, Brescia e West Ham, ha una presenza in Nazionale ed nato a Prato il 2 maggio 1983

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
TG 1 LINEA VERDE OCCHIO ALLA SPESA LA PROVA DEL CUOCO TG 1 - ECONOMIA VERDETTO FINALE GRIZZLY FALLS TG 1 UN'ALTRA OCCASIONE L'EREDIT TG 1 QUI RADIO LONDRA SOLITI IGNOTI METTIAMOCI ALL'OPERA Variet 23.15 TG1 60 SECONDI 23.40 TOSCANA ANDATA E RITORNO 1.10 TG 1 1.40 CHE TEMPO FA 7.00 9.35 11.05 12.00 13.30 14.10 15.15 17.00 17.15 18.50 20.00 20.30 20.35 21.10

alla Radio
RAITRE
TG R PAP DIVENTA NONNO TUTTOTOT LA STORIA SIAMO NOI TG 3 LE STORIE LA STRADA PER LA... TG 3 - TG R - LEONARDO LASSIE GEO & GEO TG 3 - TG R - BLOB STANLIO E OLLIO UN POSTO AL SOLE INDIAN - LA GRANDE SFIDA Film 23.15 TG 3 23.25 TG R 23.30 I FIGLI DELL'ARARAT 0.35 METEO 0.40 RAI EDUCATIONAL 7.00 8.00 9.20 10.15 11.10 12.25 13.10 14.00 15.30 15.55 18.10 20.15 20.35 21.05

RAIDUE
7.15 10.00 11.00 13.00 14.00 16.15 17.05 17.45 17.50 18.45 19.35 20.30 21.05 22.50 23.05 0.05 1.45 1.50 CARTONI ANIMATI TG 2 - MEDICINA 33 I FATTI VOSTRI TG 2 - MEDICINA 33 ITALIA SUL DUE GHOST WHISPERER L'AFRICA NEL CUORE TG 2 RAI TG SPORT NUMB3RS SQUADRA SPECIALE COBRA 11 TG 2 COME D'INCANTO Film TG 2 TRACCE CASANOVA METEO ITALIA SUL DUE

CANALE 5
8.00 8.40 10.00 11.00 13.00 13.40 14.25 16.30 18.15 18.50 20.00 20.30 21.10 23.30 1.30 2.00 2.30 TG 5 I CANI DEL MIRACOLO TG 5 FORUM TG 5 BEAUTIFUL UN BIANCO NATALE A BEVERLY HILLS SORPRESA A NATALE GRANDE FRATELLO THE MONEY DROP TG 5 STRISCIA LA NOTIZIA IL TREDICESIMO APOSTOLO Telefilm ABOUT A BOY UN RAGAZZO TG 5 STRISCIA LA NOTIZIA THUNDER IN PARADISE

ITALIA 1
CARTONI ANIMATI BARBIE E IL ... BEETHOVEN 4 STUDIO APERTO STUDIO SPORT I SIMPSON DRAGON BALL BIG BANG THEORY LA FAMIGLIA ADDAMS DRAGON BALL STUDIO APERTO STUDIO SPORT C.S.I. IO VI DICHIARO MARITO E... MARITO 23.35 BULLETPROOF 1.20 HIGHLANDER 2.10 HIGHLANDER 3.10 OLTRE L'OCEANO 5.10 AARON STONE 7.25 8.50 10.30 12.25 13.00 13.40 14.35 15.00 15.35 17.30 18.30 19.00 19.25 21.10

RETE 4
7.30 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.10 16.15 16.55 18.55 19.35 20.30 21.10 23.30 2.05 2.30 TELEFILM RICETTE DI FAMIGLIA TG 4 DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN GIALLO FORUM HAMBURG DISTRETTO... SENTIERI AGATHA CHRISTIE: 13 A TAVOLA TG4 TEMPESTA D'AMORE WALKER TEXAS... THE PACIFIC Miniserie LETTERE DA IWO JIMA TG 4 L'AFFARE DELLA SEZIONE SPECIALE

LA 7
OMNIBUS TG LA7 COFFEE BREAK LARIA CHE TIRA S.O.S. TATA I MEN DI BENEDETTA TG LA7 I TRE MOSCHETTIERI IL SOGNO DI STALIN LISPETTORE BARNABY ITALIALAND (R) TG LA7 OTTO E MEZZO SPECIALE IMPERO Documenti 22.35 APOCALYPTO 0.15 TG LA7 1.40 G HOLIDAY 2.10 SEX AND THE CITY 3.20 ITALIALAND (R) 7.00 7.30 9.40 10.35 11.25 12.25 13.30 14.05 16.15 17.20 19.20 20.00 20.30 21.10

Radio 105
19.00 105 Non Stop

Ylenia, Max Brigante (nel la foto) e Leone di Lernia: un trio surreale, ma che fa davvero morire dal ridere

Rmc
16.00 Rmc in the Music

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
16.30 MILAN PARIS SAINT GERMAIN
Amichevole. Da Dubai MP Calcio

PREMIUM
10.50 GIUSTIZIA PRIVATA PREMIUM CINEMA 12.45 THE TOWN PREMIUM CINEMA 13.40 TAKING 5 - UNA ROCK... MYA 14.55 I MERCENARI PREMIUM CINEMA 15.15 PARIGOT JOI 16.45 HARRY POTTER E IL CALICE DI FUOCO PREMIUM CINEMA 17.25 NATALE A CASTLEBURY HALL MYA 19.25 TI PRESENTO UN AMICO PREMIUM CINEMA 21.15 BEAUTIFUL LIES MYA 21.45 IMMATURI PREMIUM CINEMA

BIATHLON
18.15 COPPA DEL MONDO
Staffetta femminile. Da Oberhof, Germania Eurosport

TENNIS
10.00 REPUBBLICA CECA USA
Hopman Cup Supertennis

CALCIO A 5
20.30 LUPARENSE BOLOGNA
Serie A1. Rai Sport 1

13.30 ATP DOHA


Eurosport 2

21.00 NEWCASTLE MANCHESTER UNITED


Premier League Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1

VOLLEY
16.00 TORNEO MIMMO FUSCO
Finale 3 Posto. Da Pomezia (Rm) Rai Sport 1

FOOTBALL
2.30 WEST VIRGINIA MOUNTAINEERS CLEMSON TIGERS
NCAA Orange Bowl Sky Sport 2 E ESPN America

22.00 BARCELLONA OSASUNA


Coppa del Re Sky Sport 3 e Sky Calcio 2

15.00 CALCIO: FAN CLUB MILAN 15.30 CALCIO: FAN CLUB ROMA 16.00 CALCIO: FAN CLUB INTER 16.30 CALCIO: FAN CLUB LAZIO 17.00 CALCIO: FAN CLUB NAPOLI 17.30 CALCIO: FAN CLUB JUVENTUS 18.45 CALCIO: MANCHESTER CITY LIVERPOOL
Premier League

9.30

FOOTBALL: WISCONSINS BADGERS OREGON DUCKS


NCAA Bowl

16.15 CALCIO: REAL MADRID MALAGA


Coppa del Re

14.00 BASKET: INDIANA HOOSIERS OHIO STATE BUCKEYES


NCAA

18.15 RUGBY: HARLEQUINS SARACENS


AVIVA Premiership

Curiosit e notizie legate agli artisti e allo star sy stem nel programma con dotto da Dario Desi (foto)

17.00 FOOTBALL: VIRGINIA TECH HOKIES MICHIGAN WOLVERINES


NCAA Bowl

20.00 FOOTBALL: VIRGINIA TECH HOKIES MICHIGAN WOLVERINES


NCAA Bowl

Virgin Radio
12.30 Music History

0.00

SKY SPORT 1
9.00 CALCIO: BOLOGNA - INTER
Serie A

0.00

BASKET
20.30 REAL MADRID BARCELLONA
Liga ACB Sportitalia 2

SALTO CON GLI SCI


13.30 4 TRAMPOLINI
HS 130. Da Innsbruck, Austria Rai Sport 1 e Eurosport

CALCIO: BARCELLONA OSASUNA


Coppa del Re

CALCIO: NEWCASTLE MANCHESTER UNITED


Premier League

SKY SPORT 3
12.00 CALCIO: REAL MADRID MALAGA
Coppa del Re

EUROSPORT
8.45 9.30 RALLY: DAKAR
Terza tappa

2.00

KANSAS KANSAS STATE


NCAA Sky Sport 3

SCI DI FONDO
11.50 COPPA DEL MONDO
Sprint tecnica libera maschile e femminile. Da Dobbiaco (Bz) Rai Sport 2 e Eurosport

10.45 CALCIO: INTER - LECCE


Serie A

SKY SPORT 2
7.30 GOLF: BARCLAYS SCOTTISH OPEN
PGA European Tour. Da Inverness, Scozia

13.00 CALCIO: JUVENTUS - MILAN


Serie A

14.00 CALCIO: MANCHESTER CITY LIVERPOOL


Premier League

SLITTINO: COPPA DEL MONDO


Da Calgary, Canada

Paola Maugeri racconta la storia degli Who e di Ba ba OReilly (in foto lo stori co leader John Entwistle)

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
12 6 0 5 4 11 6 5 7 6 7 1 11 13 9 2 8 10 -3 -2 8 6 14 13 7 16 8 14 10 15 14 14 10 4 16 15 13 9 17 14 9 9 12 9

Oggi
Ancora instabile al Nordest e su diversi settori del Centrosud per la residua influenza della perturbazione atlantica che evolver lentamente verso Sudest. Schiarite al Nordovest e localmente Trieste sul resto del territorio. Neve sulle Alpi di confine.
Venezia
1 1 7 9 7 9

Domani
Residua instabilit sul medio-basso versante adriatico e tra Campania, Calabria e Sicilia tirreniche con piogge intermittenti. Ancora annuvolamenti con rovesci di neve sulle Alpi. Schiarite altrove ma locali nebbie sulle pianure.

Dopodomani
Venti in rinforzo da Nord, forti sulle regioni meridionali dove favoriranno addensamenti diffusi. Rovesci su buona parte del Sud, specie nelle zone interne, con neve sui rilievi fin sotto i 700m in serata. Asciutto con schiarite altrove.

Trento Aosta
1 1 7 7 3 9

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
1 7

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
8

Bologna Genova
12

Ancona

Firenze
4 10

Perugia
6 11

8 13

LAquila
3 9

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
6 14

Campobasso
4 11

Bari Potenza
1 10 7 15

Napoli
6 14

Cagliari
8 13

Catanzaro
4 14

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
7 16

Reggio Calabria
7 15

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
11 14

8:03

16:51

7:37

16:50

8:03

16:52

7:37

16:51

25 dic.

1 gen.

9 gen.

16 gen.

MERCOLED 4 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LANNIVERSARIO

I campioni e le maestre: sabato sera li vedremo su Rai 1


Bobo Vieri, 38 anni, e Natalia Titova Gianni Rivera, 68 anni, e Yulia Musikhina Marco Delvecchio, 38 anni, e Sara Di Vaira

Francobollo in suo onore

IL CENTENARIO FU PRESIDENTE DEL CONI

Onesti, luomo che rilanci il nostro sport

Da Vieri-rock a Rivera: quanti dribbling in pista


Ballando con le Stelle torna con tre calciatori. La padrona di casa Carlucci: Bobo, Gianni e Delvecchio sono perfetti per la danza
FILIPPO CONTICELLO

Veloci di piedi, si sa, ma anche di bacino. E bravi pure nei movimenti senza palla: quelli di Gianni Rivera, Bobo Vieri e Marco Delvecchio diventano materiale da talent show. Da sabato sera saranno in gara a Ballando con le Stelle, al via su Rai 1 in prima serata dopo le polemiche sparse sui compensi delle star. Intanto, Milly Carlucci, la padrona di casa, osserva la rivoluzione delle marcature: dopo anni a sgomitare con terzini dalla faccia cattiva, gli ex calciatori sono controllati a uomo da ballerine ammiccanti. Un bel cambiamento.
Per la Carlucci un reality o uno spogliatoio di Serie A?

Il primo giorno erano nella nebbia, ma gente abituata a superare i limiti Il ricordo dei fan, va bene, ma gli ex non vogliono rinchiudersi in un sarcofago
Milly Carlucci, 57 anni

ballerine. Oltre alla resistenza, lo aiuta la capacit mnemonica. Un leader che conduce sempre la coppia.
pi difficile immaginarsi quellariete di Bobone Vieri che volteggia.

r", "qui non ci riuscir". Ma gente abituata a spingere oltre i propri limiti. Certo, sono consapevoli che al varco li aspettano le critiche.
Ecco, i vecchi idoli diventati ballerini piaceranno ai puristi del calcio?

Lui ha un fisico imponente, abituato a difendere la palla e deve abitarsi a una postura pi dritta. Lo stiamo provando subito su ritmi velocissimi, lo smoking per fare il valzer lo metter pi avanti.
Marco Delvecchio, invece, scattante anche quando balla?

Il ballo in s unarte e la danza sportiva agonismo e sport. I nostri calciatori sono persone normali, con voglia di fare. Bene laffetto dei fan e dei puristi, ma nessuno vuole rinchiudersi in un sarcofago.
Da Cassina a Panucci, dalla Vezzali alla Filippi fino a Maradona, lei di sportivi ne ha visti tanti: chi il migliore nei passi a due?

Una sorpresa, ha un senso del passo sorprendente. Il suo unico problema la memorizzazione, ma siamo ancora allinizio.
Qual il ballo che pi si addice ai tre bomber?

(g.l.g.) Si celebra oggi con un francobollo emesso dalle poste italiane, il centenario della nascita di Giulio Onesti, il padre dello sport italiano del dopoguerra. Lintento quello di celebrare lavvocato che, chiamato a liquidare quello che era considerato dagli alleati e dal nuovo Governo italiano un ente inutile, riusc invece a rivitalizzarlo con laiuto di altri dirigenti sopravvissuti alla seconda guerra mondiale. Onesti costru praticamente dal nulla una organizzazione in grado di portare tra laltro a Roma le Olimpiadi del 1960. Nel francobollo di 0,60 e c per la verit molto poco di Onesti se non la scritta con il suo nome. Campeggia invece il palazzo H del Foro Italico, sede istituzionale dellEnte, ed in sottofondo immagini stilizzate di atleti che corrono e tirano di scherma a simbolizzare lo sport italiano.

Il francobollo commemorativo emesso dalle Poste


CLAUDIO GREGORI

Ricchi scemi. I presidenti di calcio li aveva chiamati cos in chiusura del bilancio 1958. La ferrea argomentazione del presidente del Coni Giulio Onesti, di cui oggi ricorre il centenario della nascita, attuale anche oggi. Disse: Il nostro un paese depresso economicamente, che diventa per lEldorado per gli atleti stranieri. Come si conciliano le spese da nababbi con le disastrose situazioni dei bilanci sociali? Oggi noi ci facciamo ridere dietro da mezzo mondo come i "ricchi scemi" del calcio.
Ricostruzione Onesti l'artefice della ricostruzione dello sport italiano dopo la guerra. Chiamato nel 1944 da Nenni a liquidare il Comitato Olimpico Nazionale Italiano come un relitto dellera fascista, lo rilanci, dando vita all'et delloro dello sport italiano. Era nato a Torino il 4 gennaio 1912 ma studi a Roma. Prese due lauree: in giurisprudenza e diritto canonico. Remava nel Tevere sullotto della Canottieri Aniene. Non prese mai la tessera fascista. In guerra fu ferito sul fronte jugoslavo. Milit nelle file della Resistenza. Faceva l'avvocato ed era socialista. Cos, a 32 anni, Nenni lo nomin Commissario straordinario del Coni per liquidare lente. Invece lo salv. Unific le forze dello sport italiano divise dalla Linea Gotica. Nel 46 fu il primo Commissario a dimettersi e indire nuove elezioni. Fu eletto presidente del Coni. Nel 48, con l'aiuto di Andreotti e di Einaudi, trasform il Totocalcio in cassaforte dello sport e, anche, in finanziatore dello Stato. Assicur cos, con lautosufficienza, anche lindipendenza dello sport. Non solo lo sport non chiedeva soldi allo Stato, ma glieli dava. Foro Italico Fu Onesti a dare al Coni la sede della vecchia Accademia della Farnesina al Foro Italico. Anzi, quando era liquidatore, in un sottoscala dello Stadio Nazionale, e venne sfrattato dalle truppe australiane, and in bicicletta al Quirinale. Affid la bici al corazziere era lera di Ladri di biciclette e parl con Francesco di Campello, aiutante da campo del re, che gli diede un alloggio in un albergo disoccupato in via SantEufemia. Solo nel 1951 il Coni si trasfer al Foro Italico. Grazie al lavoro di Onesti, lItalia, che aveva perduto la guerra come la Germania e il Giappone, rientr subito nelle competizioni internazionali. Ebbe due Olimpiadi: i Giochi Invernali di Cortina 1956 e quelli Estivi di Roma 1960. Il successo di Roma accrebbe il prestigio dell'Italia e promosse il turismo. Stimol laccordo col Ministero della Pubblica Istruzione che diede vita ai Giochi della Giovent. Mor a Roma l11 dicembre 1981. stato per 34 anni il vertice dello sport italiano che ha difeso dalle ingerenze dei politici. Il suo filo conduttore, secondo Gino Palumbo, si basava su: disinteresse e indipendenza. Era, dice Berruti, un signore dello sport.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessuno fa gruppo come i calciatori: sono abituati a diversi tipi di movimento, ad avere ritmo nella corsa, a reagire a impulsi nuovi con coordinazione. Ma, soprattutto, vogliono sempre vincere.
Partiamo da Rivera: Brera lo chiamava abatino perch fragile ed elegante. Un tipo perfetto per la danza, quindi?

Quelli che abbiamo studiato per la prima puntata sono perfetti. Rivera gioca di tattica: per lui un quickstep, con saltelli sulle punte. Vieri va di potenza con il boogie. Delvecchio usa la velocit, il suo samba un perfetto dribbling.
Particolari difficolt durante le prove?

I migliori sono sempre quelli che verranno. Ho solo un rimpianto: Pel. Anni fa doveva partecipare, ma non ha potuto in extremis. Intanto, come ospite della prima puntata, ci sar Oscar Pistorius: baller pure lui, un esempio per tutti.
Occhio ai calciatori-seduttori: c il rischio che nasca qualche simpatia con le ballerine?

Faceva correre il pallone, adesso fa correre le

Il primo giorno erano nella nebbia, dicevano "questo non lo ricorde-

Loro mangiano e vivono di coreografie. Hanno gli incubi con le coreografie. Diciamo che adesso sono in ritiro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it PRESIDENTE Piergaetano Marchetti VICE PRESIDENTE Renato Pagliaro AMMINISTRATORE DELEGATO E DIRETTORE GENERALE Antonello Perricone CONSIGLIERI Raffaele Agrusti, Roland Berger, Roberto Bertazzoni, Gianfranco Carbonato, Diego Della Valle, John Elkann, Giorgio Fantoni, Franzo Grande Stevens, Jonella Ligresti, Giuseppe Lucchini, Vittorio Malacalza, Paolo Merloni, Andrea Moltrasio, Carlo Pesenti, Virginio Rognoni, Alberto Rosati, Giuseppe Rotelli, Enrico Salza DIRETTORE GENERALE DIVISIONE QUOTIDIANI Giulio Lattanzi

RCS MediaGroup S.p.A. Divisione Quotidiani Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.62821 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE PUBBLICIT Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.25841 - Fax 02.25846848

Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2012

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia Divisione Quotidiani RCS MEDIAGROUP S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Editrice La Stampa SpA - Via Giordano Bruno, 84 10134 Torino S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. - 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba Maanstraat 13 - 2800 - MECHELEN (Belgio) S Speedimpex USA, Inc. - 38-38 9th Street Long Island City, NY 11101, USA S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 - 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520

INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it

COLLATERALI * Con Supereroi N. 35 e 11,19 - con Soldatini dItalia N. 30 e 11,19 - con Linomania N. 19 e 11,19 - con Ferrari Racing N. 16 e 14,19 - con I Miti del Rugby N. 15 e 12,19 - con Montalbano N. 13 e 11,19 - con Bear Grylls N. 11 e 11,19 - con Lupin III Film Collection N. 10 e 11,19 - con Indistruttibili N. 9 e 11,19 con Libro Io Voglio Vincere e 5,19 - con ET Predictor card e 11,19 - con Calendario Special Olympics e 8,00 - con Megaposter Bianconeri, Nerazzurri, Rossoneri e 9,19 - con i Miti del Calcio ai Raggi X N. 28 e 4,19 - con Campionato Io Ti Amo N. 1,2 e 14,19 - con Alberto Sordi N. 1 e 11,19 - con Mai Dire Story N.1,2 e 11,19. PROMOZIONI ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7334 DEL 14-12-2011

La tiratura di marted 3 gennaio stata di 350.457 copie

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 7,00; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 64; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 600; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 4,00.

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 4 GENNAIO 2012