Sei sulla pagina 1di 44

^~ C m~

K~K

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

PRIMO PIANO

numeri& STATISTICHE

D
Il percorso delle tre contendenti
Antonio Conte, 42 anni, tecnico della Juventus

Perch vedere

ATALANTA-JUVENTUS
I bianconeri di Conte possono mettere le mani su un pezzo di scudetto, ma lAtalanta di Colantuono cerca la prima vittoria del 2012
Atleti azzurri dItalia, ore 20.45

ANDREA FAN MILANO

Stasera la Juventus chiude a Bergamo il suo girone dandata. Se vince campione dinverno, senza dover aspettare domani i risultati di Milan e Udinese, le uniche che possono raggiungerla o scavalcarla. Il primo posto al termine dellandata ha significato, nella storia della Serie A a girone unico, scudetto nel 68% dei casi. Sette volte su dieci. Ma per la Juventus questo titolo dinverno avrebbe un valore addirittura superiore alle pur confortanti indicazioni statistiche. Assumerebbe un significato simbolico inestimabile per chi viene dai sei anni pi bui della propria storia. Nellestate 2006, pochi mesi dopo aver festeggiato a Bari il titolo numero 29, la Juve fu spogliata degli ultimi due scudetti e retrocessa in B dalla Giustizia Sportiva. Calciopoli per la Juve non fu unonta: fu lingresso allinferno.
Passaggio A guardarlo ora, quellinferno assume i contorni di un viaggio simbolico. Di una seconda nascita. Nelle trib africane portavano i ragazzi nella giungla. Allinferno per tre giorni e tre notti: se tornavano al

Appuntamento con met titolo atteso da 7 anni E bingo al 68%


Stasera a Bergamo per il trionfo dinverno confortato dalle statistiche
villaggio vivi, avevano il diritto di diventare adulti. In questi sei anni la Juve ha attraversato la giungla dei dubbi e dei fallimenti. Adesso, con quel titolo dinverno a portata di mano, vede finalmente la fine dellinferno. Pu tornare al villaggio. Manca lultimo passo, un passo difficile, carico com di simboli. Vincere a Bergamo, diventare campione dinverno, ridarebbe alla squadra quella coscienza di s che in questi anni mancata. Intendiamoci, il titolo dinverno resterebbe un alloro simbolico, ma le vittorie nascono nella testa prima che sul campo.
Fuga Lo sa il Milan, che ha varie noie ma pi maturo; lo sa lUdinese, che viaggia senza lassillo del risultato e gioca a memoria. Lo sa forse pi di tutti lInter, che sta tenendo un passo record ma che prima delle altre inseguitrici pu soffrire sul piano psicologico una Juve

capace di non perdere colpi. Conte ha chiesto e forgiato una squadra rabbiosa, che pu essere stanca ma non mai doma. Se vince a Bergamo, restituisce ai bianconeri un titolo dinverno che manca dal 2006: non sarebbe una coincidenza. Da quando la A tornata a venti squadre, sette volte su sette ha vinto lo scudetto chi era in testa alla fine dellandata. Nemmeno questa una coincidenza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

anni senza titolo La Juve non chiude in testa landata dal 2006: quello scudetto fu poi dato allInter

precedenti su 7 Da quando la A tornata a 20 squadre, chi ha vinto landata ha poi conquistato lo scudetto

52

Bottino record nel 2006 La Juve realizz 52 punti nel girone dandata: nessuno ha fatto meglio nella storia della A

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

I rinforzi LE STRATEGIE

ti); Inter 2007, 2008, 2009 e 2010; Milan 2011.


Oggi da Guarin Un girone danda-

qui, il sostanzioso investimento stanziato da Andrea Agnelli.


Altrimenti Nainggolan... Tempi stretti co-

Oggi arriva lofferta per Guarin


In alternativa al colombiano anche Parolo e Nainggolan
DAL NOSTRO INVIATO

MIRKO GRAZIANO VINOVO (TORINO)

La Juventus tornata a far paura. Come ai tempi belli. Ora ci rispettano tutti, dice con orgoglio Antonio Conte. E se questa sera vincono a Bergamo, i bianconeri sono sicuramente campioni dinver-

no. Non succede dal 2005-06: 52 punti (primato di sempre a fine andata), stagione colpita poi da Calciopoli. Nessun trofeo in palio, certo, ma dal punto di vista statistico le cose assumono significati parecchio interessanti: negli ultimi sette anni, per esempio, chi ha girato la boa in testa ha in seguito conquistato lo scudetto: Juventus 2005 e 2006 (titoli poi revoca-

ta straordinario quello bianconero, ai limiti del miracoloso, che ha convinto un po tutti in corso Galileo Ferraris a fare un ulteriore sforzo di mercato. Perch allo scudetto, ora, cominciano a crederci seriamente da quelle parti. E quindi arrivato Borriello, apripista per un centrocampista (forse due) e un difensore, possibilmente duttile. In cima alla lista di Conte ci sono da tempo Fredy Guarin e Martin Caceres. Entrambi sono per extracomunitari, e la Juventus ha un solo posto a disposizione in questo senso. Precedenza al colombiano. La.d. bianconero Beppe Marotta ha consegnato nelle mani di Marcelo Ferreyra (procuratore di Guarin) lofferta per il Porto e di fatto il mandato a trattare. E oggi proprio Ferreyra sar a Oporto con unofferta da 11 milioni, bonus compresi. Il club portoghese chiede 13 milioni in contanti, ma sarebbero pronti a dire s anche a 10,5 milioni pi bonus. Con Guarin, la Juve si ritroverebbe di fatto un reparto gi pronto anche per la Champions, un centrocampo di livello mondiale, per quantit e qualit, inferiore solo a quello del Barcellona. Di

S
Caceres Luruguaiano pu arrivare solo se sfuma Guarin. Pronti 9 milioni per il Siviglia

S
Parolo Il centrocampista del Cesena in lizza con Behrami e Pizarro

munque. Il mercato sta entrando nellultima settimana, severamente vietato farsi cogliere di sorpresa. Dunque, parallelamente va avanti anche la trattativa Caceres. Fonseca e Bozzo, rappresentanti delluruguaiano, luned voleranno verso Siviglia (per conto anche della Juve) con in mano unofferta salita a 9 milioni. Se alla fine dovesse spuntarla questultima pista, in mezzo al campo si farebbe un nuovo tentativo (disperato) per Behrami, ma soprattutto si aprirebbe la caccia a Nainggolan, oggi incedibilissimo per Cellino, ma cos era considerato Matri un anno fa di questi tempi. Pi facili da raggiungere Pizarro, Palombo e Parolo (verr spiato oggi contro la Roma).
Del Piero-Montreal Intanto, in Canada si fa sul serio per Del Piero. Secondo la stampa locale, Montreal sarebbe pronta a offrire al Capitano un biennale da 5 milioni di dollari (circa 3,9 milioni di euro) a stagione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Nainggolan Per Cellino ora incedibile Ma lo era anche Matri...

Lobiettivo bianconero Vincesse a Bergamo, la Juve chiuderebbe landata a 41 punti: il Milan nel 2011 si ferm a 40

41

Caso di arrivo a tre Nel 1953/54 chiusero in testa alla pari lInter, la Fiorentina e la Juventus, poi scudettata
Del Piero

Regine senza scudetto Il Liguria nel 1939 e il Livorno nel 1943 vinsero il titolo dinverno ma non il torneo
Lippi con lo scudetto 2003 LAPRESSE

Successi su 24 La Juve ha vinto lo scudetto in 16 occasioni sulle 24 nelle quali ha ottenuto il titolo dinverno

16

LINTERVISTA IL PRESIDENTE DEL CAGLIARI GELA MAROTTA E ANNUNCIA: O MI FANNO COSTRUIRE IL NUOVO IMPIANTO O CEDO I MIGLIORI

Cellino: Tengo Nainggolan Ma senza stadio devo vendere


CARLO LAUDISA twitter@carlolaudisa MILANO

Avevo fatto tutto con il presidente Foti: 1,5 milioni per la compropriet. Poi, ho conosciuto il ragazzo e non nato il feeling giusto. Capitolo chiuso.
Ma cos successo?

tutto il rispetto per lui meglio riprendere Sau che con la Juve Stabia sta facendo benissimo.
Intanto c il problema dellagibilit dello stadio.

Tengo Nainggolan, ma se entro giugno la citt di Cagliari non risolver il problema dello stadio, mi vedr costretto a lasciar andare i pezzi migliori. Testi e musica del presidente rock del calcio italiano: Massimo Cellino.
Tentazione Juve A un anno di

so Matri, ora ha chiesto Nainggolan. S, Marotta mi ha chiamato. Il rapporto con lui e la Juve ottimo, ma non ci sono i presupposti per ripetere quelloperazione.
Perch?

Cska e Zenit sono pronti a pagarlo 20 milioni Dionisi? Meglio riprendere Sau
MASSIMO CELLINO PRESIDENTE CAGLIARI

No comment. Quando scelgo un giocatore punto molto sullaspetto umano e non scattata la scintilla tra noi.
E la punta? Thiago Ribeiro che fa?

Purtroppo. Contro la Fiorentina resteranno chiuse le curve, ma non si pu andare avanti cos. Dai tempi del sindaco Delogu non c pi lattenzione necessaria per il Cagliari.
E il nuovo stadio?

distanza Beppe Marotta tornato alla carica. Dopo aver pre-

Ho parlato con il ragazzo e lui sa che se dimostrer quanto vale nei prossimi mesi sar meglio per tutti. Quindi non parte. N mi piace lidea di venderlo ora e di tenerlo sino alla fine della stagione. Lo feci anni addietro con ONeill alla Juventus e retrocessi....

Cellino, 55 anni, patron dal 92 ANSA


C anche questopportunit?

S, il Cska Mosca pronto a investire 20 milioni per questa soluzione. E anche lo Zenit San Pietroburgo di Spalletti pronto a rilanciare.

Non che questa storia si sblocca a fine mese?

No, mimpegno.
Com finita con Rizzo della Reggina?

Gli ho parlato chiaro. Dimostri prima della chiusura del mercato che ha voglia di stare con noi. Ha le qualit per fare la differenza, ma non pensi di tornare in Brasile. Non lo accontento.
Le interessa Dionisi del Livorno?

Ogni giorno c da superare un cavillo. Sono stanco. O i lavori iniziano per giugno o sar costretto a cambiare politica. Mettetevi nei miei panni. Come posso chiedere a un giocatore di restare se il club non ha una casa e un progetto adeguato a certe ambizioni? Ripeto, il problema non solo mio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

C stato un contatto, ma con

identiKit & CARRIERA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMO PIANO

Conte: Non firmo per il terzo posto


Il tecnico torna a Bergamo da rivale, va alla carica e chiede rinforzi: In alcuni reparti siamo pochi
DAL NOSTRO INVIATO

CONFERMATO IL 4-3-3

Borriello attende C un caso Elia


In attacco Pepe-Matri-Vucinic Lolandese su Twitter: Io infortunato? No, sto bene
ALBERTO MAURO VINOVO

MIRKO GRAZIANO VINOVO (Torino)

Non firmo per il terzo posto, gli obiettivi minimi non fanno per me. Qui abbiamo tutti lobbligo di puntare al massimo. Antonio Conte sogna lo scudetto, e voglio continuare a sognare. Ma per farlo occorre ancora un piccolo aiuto dal mercato. Perch, per esempio, difficilmente potremo utilizzare un turnover massiccio nelle prossime due settimane (Juve impegnata ogni tre giorni per via della Coppa Italia; n.d.r.), visto che in alcuni reparti non siamo tantissimi.
Innesti Il tecnico bianconero non ama nascondersi, e non lo fa, ma va detto che rientra nello straordinario quanto abbiamo finora ottenuto. Nessuno ci pronosticava cos in alto a inizio stagione. Come dire, senza un paio di innesti ben mirati, occorrer un nuovo percorso ai limiti del miracoloso per puntare al traguardo massimo, e sar difficilissimo ripeterci. Confronto continuo In ogni mo-

tentarmi altre no. E mentre Marotta e Paratici lavorano appunto per migliorare ulteriormente la Juve, io non posso che essere comunque sereno dice il tecnico . Il gruppo eccezionale, i ragazzi lavorano duro, mi seguono al cento per cento, si mettono a completa disposizione.
Pazienza Non tutti, a dire il vero. Cos si spiegano le ultime tribune di Michele Pazienza, alternativa teoricamente oggi utilissima in un reparto dove a tirare la carretta sono sempre gli stessi: A volte, non solo lallenatore a decidere spiega Conte , bisogna anche tenere in considerazione quello che viene detto dal calciatore. C una vetrina di mercato importante, ed giusto che in questo momento qualcuno faccia dei rilievi o chieda pi spazio, perch dopo sar tardi. Elia resta Insomma, Pazienza se

ROTTURA PER DONI

A
S

finire la prima parte del campionato davanti a tutti, dice Conte. Servono tre punti contro unAtalanta, che per merita grande rispetto. Colantuono bravo, lo conosco personalmente, riuscito a dare unanima alla squadra. Il suo gruppo sta facendo cose straordinarie in una condizione sicuramente non ottimale dal punto di vista mentale.
Atalanta ... e Doni Proprio lAta-

Se ripenso a quellesperienza mi viene rabbia, grande delusione, so che in altre circostanze, con altri uomini la storia sarebbe stata diversa
LAPRESSE

ne vuole andare e se ne andr. Elia non pu invece cambiare maglia in questa sessione di mercato. Le sue numerose tribune (fuori anche oggi) sono quindi solo una questione tecnica.
Titolo dinverno Questa sera c

lanta stata la prima esperienza in A di Conte, finita non benissimo, con dimissioni figlie anche dei difficili rapporti con lallora capitano Doni. Se ripenso a quella esperienza mi viene rabbia, grande delusione, perch so che in altre circostanze, in altri momenti, con altri uomini, sicuramente la storia sarebbe stata diversa. Comunque, il vero tifoso atalantino mi ha sempre apprezzato. Per il resto, credo che ognuno abbia la propria strada. Il tempo d poi un giudizio ed galantuomo, sempre.
Rispetto Su Doni non dice altro:

Il turnover pu attendere, Borriello anche. Antonio Conte punta di nuovo sui suoi fedeli per aprire la serie di 4 partite in 10 giorni (Atalanta, Roma, Udinese, Parma) e puntare al titolo di campione dinverno a Bergamo. Con una novit in difesa: De Ceglie confermato a sinistra, Chiellini (dopo il turno di squalifica) in mezzo e Bonucci in panchina. Difesa a parte, formazione confermata, con il 4-3-3: a centrocampo Vidal, Pirlo e Marchisio; davanti Pepe, Matri e Vucinic. Niente Atalanta per Quagliarella s allenato con la mascherina dopo loperazione allo zigomo e forse gi a disposizione con la Roma. Fuori anche Manninger per una distorsione alla caviglia sinistra, accusata durante la rifinitura. Conte lo sostituisce con Simon Sluga, portiere Primavera classe 93. E c un minicaso Elia: Conte non lo ha convocato dopo la distorsione alla caviglia destra patita in settimana, e lesterno si sfogato su Twitter: Non sono infortunato, sono in forma. Fuori pure Pazienza a un passo dallUdinese.
Sfida a due In attacco, intanto, il duello Ma-

P
Marco Borriello, 29 anni, attaccante della Juve Afp

do prosegue Conte , io e la societ ci confrontiamo ogni giorno. I dirigenti sanno quello che voglio, a volte riescono ad accon-

in palio il titolo dinverno. Niente di concreto, sia chiaro, comunque un segnale indicativo in prospettiva scudetto. Ci teniamo a

Parliamo di una persona che ha grandi difficolt dal punto di vista umano, non mi sento di dire niente, una questione di rispetto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

tri-Borriello entra nel vivo. Il primo non sta attraversando un momento di forma eccezionale: solo 7 reti in 17 presenze, gli stessi gol di Marchisio, troppo poco per un bomber di razza. Contro lAtalanta toccher ancora a lui, ma Borriello pressa. Si allenato in gruppo tutta la settimana ha detto Conte del napoletano deve ancora lavorare e acquisire ritmo e intensit. Ma si sta mettendo a disposizione e mi lascia ben sperare per il futuro. E il debutto da titolare di Borriello potrebbe arrivare contro la Roma, in Coppa Italia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA LEZIONE LEX C.T. DELLA NAZIONALE ALLUNIVERSIT DI MILANO BICOCCA

Lippi: Juve da scudetto? giusto punti al massimo


Conte le ha dato una fisionomia e una personalit. Ma occhio anche a questa Inter...
GABRIELLA MANCINI MILANO

Rivivere il successo degli azzurri al Mondiale 2006 con Marcello Lippi in aula non unemozione da poco e gli studenti dellUniversit Bicocca lo hanno ringraziato con un bellapplauso. Lex c.t. della Nazionale, jeans e giacca scura, ieri salito in cattedra per il Master Universitario in Sport, Management, Marketing and Sociology organizzato dal professor Franco Ascani. La lezione sulla Costruzione di un team vincente. Lippi, per la 32 volta in ununiversit, un fiume in piena e ricorda pi volte la massima che continua ad accompagnarlo: Nessuno di noi pi forte come tutti noi.
Come si costruisce una squadra?

Marcello Lippi con il professor Franco Ascani allUniversit Bicocca IPP

dinverno pu riuscirci, giusto che pensi in grande.


Conte lo accostano a lei.

consecutive, pu fare di tutto, rientrata nella corsa con Juve e Milan.


De Rossi firmer con la Roma?

Sta lavorando benissimo, soprattutto dal punto di vista psicologico, la squadra non vedeva lora di lavorare con queste sensazioni. La Juve ha una chiara fisionomia di gioco, equilibrio e sta giocando molto bene. E sempre stata una squadra tosta, ma Antonio lo accostano a me anche perch stato un mio giocatore.
E lultimo anno in bianconero di Del Piero...

Me lo auguro da tifoso italiano. Non voglio essere pessimista, ma mi pare che la trattativa stia andando un po troppo per le lunghe e in questi casi pu succedere di tutto.
Luis Enrique?

Pi si hanno giocatori bravi e meglio . Tutte le qualit devono essere messe al servizio di una squadra per creare un senso di appartenenza. Credo che questo principio sia valido in qualsiasi settore.
Cominciamo dalla Juve. E presto per parlare di scudetto?

Mi piace. Brava la societ a dargli tempo. Era impensabile che filasse tutto liscio dallinizio.
Quando torner in panchina?

Ma di sicuro continuer a giocare. Quelli come lui, come Totti, si sentono totalmente calciatori.
Si aspettava la rimonta dellInter?

Non presto. Se la Juve ha lopportunit di diventare campione

Era difficile da prevedere, ma tutto possibile. Ranieri stato bravo a compattare la squadra. LInter, capace di cinque, sei vittorie

Ho tante proposte. Non andr in una squadra di club, penso a una nazionale. Europa o Asia? Non ha importanza. Autografi, foto, diploma e anche la medaglia del trentennale della Federazione internazionale del cinema sportivo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

PRIMO PIANO

HA DETTO
Per ora abbiamo un buon margine sulle squadre che ci stanno dietro, ma tranquilli non possiamo esserlo mai. Non si pu stare l ad aspettare perch cos il gol si prende. Voglio pi qualit per essere pi incisivi

d Colantuono: Juve,
S

non sei imbattibile


Annata logorante, ma lAtalanta si salver a ogni costo. Rientra Moralez, Masiello tolto dai convocati
DAL NOSTRO INVIATO

re Vucinic, una volta non tornava mai, adesso lo si vede spesso abbassarsi sulla linea dei difensori. Pi o meno le caratteristiche che, individualit a parte, ha la sua Atalanta: Ma non facciamo paragoni, loro lotteranno per lo scudetto fino alla fine, noi abbiamo un altro obiettivo. Per ora abbiamo un buon margine sulle squadre che ci stanno dietro, ma tranquilli no, non possiamo esserlo mai.
Pi qualit Primi e imbattuti, i

Gazzetta.it
Gazza

T f v

ALEX FROSIO ZINGONIA (Bergamo)

Maxi Moralez, 23 anni, argentino


FOTOPRESS

Il quarto uomo Rocchi avr da divertirsi: perch Antonio Conte in panchina urla parecchio, ma anche Stefano Colantuono non scherza. Non staremo fermi, ma per il freddo, sorride il tecnico dellAtalanta in uno dei pochi momenti in cui riesce a smollarsi un po. una stagione logorante, mai capitato un anno cos, costretto ad ammettere il Cola. Le scommesse a giugno, la penalizzazione, la nuova tranche pre-natalizia dellinchiesta di Cremona e ora linterrogatorio di Masiello, che gli toglie una pedina fondamentale in una difesa gi in emergenza. Il terzino stato inserito e poi depennato dalla lista dei convocati: Gi a Roma ha pagato dal punto di vista psicologico, in fondo si tratta pur sempre di un interrogatorio davanti alla giustizia, spiega lallenatore nerazzurro. Che nel frattempo ha avuto Stendardo di rinforzo, ma lex laziale - lui s convocato, avr la maglia numero 2 difficilmente sar utilizzato (Lo conosco bene, ma negli ultimi sei mesi ha giocato solo 3

bianconeri, ma non imbattibili, sottolinea Colantuono, che intende giocarsela spuntando sulla qualit alla quale ultimamente aveva un po rinunciato: rientrano infatti dal primo minuto Maxi Moralez da trequartista e il gioiellino Bonaventura a sinistra. Contro squadre come la Juventus non puoi star l ad aspettare, perch cos il gol prima o poi lo prendi e senza nemmeno giocartela. Voglio pi qualit per essere pi incisivi. E magari dare una mano a German Denis, risolutore preziosissimo con i suoi 12 gol, ma a secco nelle ultime due giornate (Finora per stato da dieci, gli rende onore il tecnico).
Sacrifici Colantuono ripesca la

Carlos Tevez, 27 anni TERRUSO

TUTTOMERCATO IL NUOVO FORMAT CON OSPITI E NOTIZIE


Ogni mattina scopri le nuove puntate di Tuttomercato, la rubrica quotidiana di Carlo Laudisa che ha come ospiti i procuratori di calcio pi famosi del mondo. Inoltre le ultimissime su tutte le trattative pi calde

partite con la Primavera, va ricondizionato).


Bonus esaurito Assenze e squali-

fiche (Carmona e Lucchini) appesantiscono il momento gi non facile: il primo, per una squadra che fino a Natale andata oltre ogni aspettativa, ma che nel 2012 ha incassato due sconfitte sue due. Con il Milan ci pu stare, a Roma con la Lazio invece abbiamo sbagliato

totalmente latteggiamento. Siamo stati troppo molli, specialmente nel primo tempo. Diciamo che la squadra ha esaurito il bonus, ordina Colantuono. Il fatto che ora arriva la Juve dellex Conte, per il quale lallenatore nerazzurro ha solo complimenti: Ha costruito una bella macchina. La Juve mi ha molto impressionato. Corre, aggredisce, compatta, unisce umilt e qualit: basta vede-

Lallenatore dellAtalanta Stefano Colantuono, ex calciatore, nato a Roma il 23 ottobre 1962


FOTOPRESS

storia della partita perfetta contro il Milan lo quasi stata, eppure zero punti , ma c da giurare che baratterebbe una vittoria con novanta minuti di assedio juventino. Tutto, pur di raggiungere la salvezza: il nostro chiodo, a costo di fare qualsiasi sacrificio, a costo di vivere qua a Zingonia giorno e notte. Poi se per avvicinarci dobbiamo battere la Juve o il Cesena alla prossima giornata, per me lo stesso. Tanto, nonostante il logorio, Colantuono da Bergamo non ha intenzione di muoversi: Io non mi sposto, si sta bene con la nebbia...
RIPRODUZIONE RISERVATA

+3, TUTTO QUELLO CHE PUO SERVIRE A CHI GIOCA MAGIC


+3 la nuova puntata della rubrica di Antonino Morici con le novit utili per la Magic. Inoltre scopri come Conte e Colantuono preparano Atalanta-Juve. Infine la presentazione del weekend estero e Bike, la rubrica dedicata al ciclismo.

* Messaggio pubblicitario con finalit promozionale. Il periodo di promozione varia da citt a citt secondo la vigente normativa locale. Esempio: Prezzo del bene 895 ( 799 divano 3 posti + 96 per optional letto), spese istruttoria pratica 48 Tan fisso 0% Taeg 18,45%, in 12 rate da 78,58 oltre le seguenti spese gi incluse nel calcolo del Taeg: spese incasso e gestione rata per singolo pagamento 1,5, imposta di bollo 14,62, spese per comunicazioni periodiche (almeno una all'anno) 1,03 oltre 1,81 per imposta di bollo. Importo totale del credito 943. Importo totale dovuto dal Consumatore 978,46. Al fine di gestire le tue spese in modo responsabile e di conoscere eventuali altre offerte disponibili, Findomestic ti ricorda, prima di sottoscrivere il contratto, di prendere visione di tutte le condizioni economiche e contrattuali, facendo riferimento alle Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori presso il punto vendita. Salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A.. Chateau dAx: Fornitore di beni e servizi, per la promozione e collocamento di contratti di finanziamento di Findomestic Banca S.p.A. per lacquisto dei propri beni e servizi e legato da rapporti contrattuali con uno o pi finanziatori. **Nei modelli disponibili con letto.

999
100% LE A NATUR

2.598

999

NEW I MOBILE LIVING (cm 300) FINITURA ROVERE BIANCO a partire da

PELLE 100% LE A NATUR

OSIRIDE a partire da

DELYA 3 POSTI CON 2 POSTAZIONI RELAX (cm 191), RIVESTITO IN VERA PELLE a partire da PELLE

1.800

799

PELLE 100% LE A NATUR

OSIRIDE a partire da

2.798

Vai su www.chateau-dax.it e guarda il filmato con tutte le offerte!

140 negozi di arredamento in Italia aperti anche domenica pomeriggio numero verde 800-132 132

Offerta valida fino al 4 marzo 2012 fino ad esaurimento scorte. Periodo validit saldi secondo disposizioni regionali. I saldi non sono applicati su tutti i prodotti esposti. Offerta limitata ai modelli oggetto della campagna pubblicitaria e valida solo nei negozi che aderiscono alliniziativa. Su tutti i modelli, cuscinetti e poggiatesta optional.

1.299
Sui divani della collezione Chateau dAx per loptional letto** aggiungi solo

risparmiando pi della met.

Saldi 50%

pi del anche in comode Chateau dAx rate* Scegli tutta la casa

O SUT E TES ERABIL D SFO 100%

MILTON a partire da

2.470

1.199

SABATO 21 GENNAIO 2012

al mese per 12 rate*

NANIK a partire da

LA GAZZETTA DELLO SPORT

O SUT E TES ERABIL D SFO 100%

1.200

599

Goditi la vita! Scegli i saldi Chateau dAx.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

MERCATO

il Film
La telenovela dellApache

5 gennaio

11 gennaio

12 gennaio

Nel pranzo di Rio lavance di Galliani


Dopo un mese di voci, Galliani esce allo scoperto a Rio pranzando con Tevez e il manager Joorabchian (nella foto)

C anche lInter Offerta via mail


LInter fa la sua offerta al Manchester City via mail: prestito con obbligo di riscatto a 25 milioni pi 2 di bonus

Pato, no al Psg Tevez, niente Milan


Galliani a Londra (nella foto) chiude per Tevez: 28 milioni al City pi bonus. Ma Pato dice no al Psv: salta tutto

Milan, senti Tevez


I soldi del Psg? No, grazie Mi vedo solo rossonero
Sembrava fatta per 37 milioni al City, e 11 lanno per lApache Poi si scopre che sono 8 e tutto cambia. Inglesi furibondi, Carlos minaccia il mobbing. Galliani aspetta e blocca Maxi Lopez
ALESSANDRO GRANDESSO CARLO LAUDISA

Carlitos Tevez schianta i sogni del Psg a un passo dalla firma e rilancia le ambizioni del Milan con un messaggio ancor pi forte dei precedenti. E Kia Joorabchian, il suo agente, a dar forza ai rossoneri. Lo fa alle 20.44 quando ormai finito il vertice con il club parigino ed sullEurostar, di ritorno verso Londra: Tevez vuole il Milan, aspettiamo ora di conoscere le intenzioni del Manchester City, ma abbiamo gi detto al Psg quel che doveva sapere.... E lInter? Non ci abbiamo mai parlato, non una pista. E con un cronista di Le Parisien ancora pi duro: Sono venuto a Parigi solo per cortesia verso lamico Carlo Ancelotti.
Appuntamento In effetti gi il giorno prima lagente anglo-iraniano ha rinviato lincontro con i francesi. La prova di una titubanza di fondo, nonostante al telefono Leonardo gli prometta un ingaggio da 11 milioni a stagione: vale a dire 2 milioni in pi di quanto guadagna ora nella Premier. Il Psg nel frattempo ha anche messo sul piatto 37 milioni per lo sceicco Mansour. Una doppia proposta da sogno che non ammette rinunce. Cos Kia si siede al tavolo con Leonardo con poche armi dialettiche in serbo. Anche perch sarebbe dura di-

re no a uno stipendio superiore a quello in corso. Invece durante la trattativa Leo spiega meglio la sua scaletta retributiva per il giocatore. E Kia scopre che lo stipendio base di soli 8 milioni. Un cambio di programma che lagente non prende bene. E quel che sembrava un affare fatto diventa una beffa in diretta. Leonardo non pu che far buon viso a cattivo gioco. I protagonisti della trattativa si congedano con un arrivederci. In realt c grande freddezza. In ogni caso il d.s. del club parigino oggi si riserva di fare un tentativo estremo. Ha in programma una telefonata a Carlitos in Argentina per saggiare di persona la volont del giocatore. Ma subito dopo confida: Non c accordo. Non so se ci sar mai. Una

resa delle armi? E presto per trarre conclusioni.


Gli hacker La tensione per lin-

contro provoca anche un contrattempo al sito del Psg, che in piena negoziazione subisce lattacco di un hacker che passa dal forum dei tifosi e mette online una pagina fittizia col logo del club per raccogliere messaggi di benvenuto a Carlitos. Lo scherzo manda in tilt i social network, inizialmente interpretato come una gaffe del Psg che per smentisce tutto in qualche minuto, spiegando linganno. Quasi un segno premonitore del fallito assalto di Leonardo rimasto a Parigi, mentre il presidente Nasser Al-Khelaifi e il d.g. Jean Claude Blanc sono a Le Mans per la Coppa di Francia.

Guerra fredda La notizia raggiunge subito Manchester e la reazione durissima. Il management di Mansour ribadisce che Tevez partir solo in cambio di una cifra importante. Ed una sottolineatura diretta al Milan che (saltata la cessione di Pato) ora non pu andare oltre la proposta iniziale: un prestito gratuito con diritto di riscatto. E qui le parti affilano le armi. Il City minaccia Tevez di tenerlo a bagnomaria se non va al Psg. E dallentourage dellargentino spunta una risposta non meno clamorosa: una causa per mobbing, facendo leva sulla rottura con Mancini. Prospettive Si profila una setti-

IL RINFORZO DAL LECCE

Mesbah: Orgoglioso di essere qui Difendo, ma so anche spingere

mana caldissima. Con il Milan in posizione defilata e con lagente di Tevez a battagliare con gli inglesi. E non va escluso il rischio che questa vicenda vada oltre il 31 gennaio. Motivo per cui la.d rossonero Adriano Galliani deve prepararsi comunque a una soluzione alternativa. Ieri c stato un summit con Allegri. Il responso che dopo linfortunio a Pato, serve in ogni caso un nuovo attaccante.
Attesa Maxi Tutti gli indizi por-

Carlos Tevez, 27 anni,


al Manchester City dallestate del 2009. In precedenza aveva vestito le maglie di Boca Juniors, Corinthians, West Ham e Manchester United. Evidenti problemi di compatibilit col tecnico Mancini lo hanno portato alla rottura col club dello sceicco Mansour
IMAGE SPORT

Djamel Mesbah (nella foto BUZZI con Allegri in allenamento) al settimo cielo: Sono orgoglioso di essere rossonero ha detto a Milan Channel . A Lecce sono stato sempre impiegato come difensore, ma mi piace ugualmente inserirmi nellarea avversaria.

tano a Maxi Lopez. Il Catania ha un accordo con il Fulham, ma largentino determinatissimo. Aspetta il Milan prima di prendere una decisione sul suo futuro. Non ne fa una questione dorgoglio, non si sente una ruota di scorta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Un vero uomo se ne intende di macchine e sa come risintonizzare il suo decoder.

l ree su AX f rrestre DM le te digita NALE 52 CA Sky


e su 140. canale

dmaxitalia

Top Gear.
Tutti i Luned alle 21.15 su DMAX.
Il canale oltre le solite regole.

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

16 gennaio

17 gennaio

Moratti al rialzo, pronti 28 milioni


LInter pronta al rialzo e Moratti offre 28 milioni al Manchester City. Il Milan conta sul s del giocatore

Francesi al rialzo, si sale a 37


Psg, deciso ad assicurare Tevez ad Ancelotti (nella foto), offre 37 milioni per Tevez: manca il s del giocatore.

Soldi e rifiuti

Da Beckham a Pato, quanti no a Leonardo


ALESSANDRA BOCCI twitter @picobocci

AFFARI SFUMATI

Ora Parigi prova con Thiago Motta A Inter, c Romulo


Leo offre 8 milioni, i nerazzurri ne vogliono 12 Branca in Brasile lavora anche su Lucas
MATTEO BREGA

S
David Beckham 36 anni, tornato al Los Angeles Galaxy dopo due parentesi al Milan. Ha detto no al Psg che gli offriva uno stipendio di 800 mila euro al mese
Marco Branca torna dal Brasile domani mattina con Juan Jesus. Il viaggio del direttore dellarea tecnica servito per chiudere lacquisto del difensore dellInternacional, il quale verr tesserato dal Novara. LInter e i piemontesi hanno trovato laccordo per la sistemazione del giovane alla corte di Tesser: una soluzione per offrire al ragazzo la possibilit di ambientarsi.
Brasile Ma il viaggio di Branca

E educato, intelligente, ricco, ma gli dicono sempre no. Anche se di per s affabulatore, anche se si porta dietro la bellezza di Parigi e i quattrini del Qatar. Al fascino discreto di Leonardo hanno resistito David Beckham, Pato, Kak e pare pure Tevez, che stona in questa compagnia di divi chic. Tevez non ha niente di glamour e del glamour del Psg per ora pare fregarsene. Come Thiago Motta, un altro corteggiato senza successo. In certi casi difficile sapere quanto intensa stata la corte e quanto forte il rifiuto, ma di Beckham e Leonardo si sa tutto. Hanno lavorato insieme, si stimano, Leo lo cerca appena diventa manager. Operazione milionaria, cifre incredibili (800 mila euro al mese, i media francesi insorgono) se si pensa allet e al grave infortunio che ha cambiato le possibilit di grande calcio. Ma David dice no: a Parigi, alla presunta casa opzionata in Avenue Montaigne, alla montagna di soldi che gli sarebbero spettati. E rimasto a Los Angeles perch co-

Leonardo, 42 anni, prima di sbarcare a Parigi ha allenato per una stagione il Milan e in quella successiva lInter AFP

s ha voluto la famiglia, commenta asciutto Ancelotti. Uno smacco: il Bois de Boulogne forse peggio di Beverly Hills? Eppure pare che pure corso Magenta sia meglio. Leo cerca giocatori con i quali ha gi lavorato e gli amici lo tradiscono. N Becks, n Pato, n Kak hanno accettate le suadenti proposte del Psg, che non ha convinto le stelle dei grandi club anche se giocano poco o nulla. Dai nemici mi guardi Iddio che dagli amici mi guardo io... Tevez tutto sommato il meno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Alexandre Pato 22 anni, arrivato al Milan nel gennaio 2008. Anche lui ha rifiutato il Psg facendo saltare il passaggio di Tevez in rossonero

IN COPPA DI FRANCIA

Avanza il Psg a suon di gol Pastore si blocca


LE MANS Avanti con qualche brivido. Come da tradizione, i dilettanti vendono cara la pelle in Coppa di Francia. Lo ha sperimentato ancora Carlo Ancelotti (foto AFP), che allesordio ufficiale con il Paris Saint Germain aveva rischiato leliminazione a Lorient, contro il Locmin, squadra amatoriale di quinta divisione. Come il Sabl che ieri ha messo in difficolt i milionari della capitale nel primo tempo, prima di

crollare logicamente nella ripresa (0 4). I parigini si portano avanti su rigore con Nen (36 del primo tempo), poi nella ripresa le cinque categorie di scarto diventano un abisso e il Psg prende il largo con Gameiro, prima su assist di Menez (20), poi lanciato da Nen (28) che firma il poker al 91 con una bella conclusione dal limite. Si ferma Pastore, sostituito per infortunio alla coscia sinistra (da valutare) al 25 del primo tempo. Sempre impeccabile Sirigu, che ha evitato guai in un paio di occasioni. Domani il Marsiglia, avversario dellInter in Champions League, ospita il Le Havre (B).
a.g.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Kak 29 anni, ceduto nel 2009 dal Milan al Real Madrid. Con Mourinho gioca poco. Ha spento sul nascere ogni ipotesi su uno suo passaggio al Paris SG

non servito solo per chiudere una trattativa in piedi da tempo. stato utile anche per coltivare il discorso Lucas e per far capire al San Paolo che linteresse nerazzurro manifestato otto mesi fa non scemato. Lipotesi di un arrivo a gennaio del gioiellino brasiliano remota, anche se la situazione verr monitorata costantemente fino alle ultime ore a disposizione. Lobiettivo pi realistico, ma non per questo facile, che laffare si possa chiudere lestate prossima, per avere il giocatore dopo lOlimpiade di Londra. Nel blitz brasiliano Branca ha trovato il tempo di chiacchierare anche con il Vasco per Romulo, mezzala con corsa e tecnica. Nato nel 90, il club lo valuta tra i 7 e gli 8 milioni. Unoscillazione che non spaventa. Intanto lInter, nel suo ventaglio di ipotesi per il centrocampo ha inserito anche Oscar dellInternacional (91) e Fernando del Gremio (92). Se Romulo non dovesse arrivare subito a gennaio, lInter tenter di inserirsi di nuovo per Guarin del Porto (per il quale la Juventus ha gi inviato lofferta) oppure per Sahin del Real Madrid (complicato raggiungerlo anche perch gli 8 minuti giocati in Champions lo tagliano fuori dalla seconda parte della competizione).
Thiago Motta Alla telefonata di Leonardo non ha fatto seguito unofferta del Psg per Thiago

Lucas, 19 anni, fa parte della prima squadra del San Paolo dal 2010 IPP

Il d.t. domattina torner in Italia col difensore Juan che girer al Novara

Romulo, 21 anni, una mezzala


IPP

Motta. LInter comunque a conoscenza delle lusinghe parigine per il giocatore, ma lo considera un elemento imprescindibile per il gioco di Ranieri. Impossibile rinunciarvi ora quindi, a meno che non arrivi unofferta da 12 milioni. I francesi, secondo indiscrezioni, sarebbero pronti a metterne 8 sul tavolo. Il punto di ricaduta, insomma, si attesterebbe sui 10. Con un contratto fino al 2015 a 4 milioni lanno per il giocatore. Non va dimenticato anche lasse con il Genoa per la mediana. Oggetto: Kucka e Muntari. Lo slovacco potrebbe diventare tutto dellInter subito, mentre il ghanese andrebbe in prestito in Liguria fino al termine del campionato prima di firmare con il Milan a luglio. Luned, con il ritorno di Branca, verr fatto un nuovo punto della situazione anche con Ranieri su tutte le trattative in corso. Ma soprattutto si parler di Stankovic. Perch se per il serbo si render necessaria loperazione al tendine dAchille, lInter si orienter pi su un centrocampista che su un esterno offensivo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

COPPA DEL MONDO


4 Trofeo Carlo Carnevali

Pala Borsani Castellanza gennaio 2012

SPADA MASCHILE 2729 35 Trofeo Carroccio


Partners Istituzionali

foto lucarossato.com

Partners Federazione Italiana Scherma

foto Bizzi

Prevendite

Tagliariol

Pizzo

Rota

Garozzo

ticketone.it federscherma.it schermalegnano.it

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

LEMERGENZA ROSSONERA
to, tecnicamente bravo, deve trovare la giocata che lo sbloccher, ha detto Allegri. Sembra quindi intenzionato a insistere: Clarence Seedorf guarito (ha avuto la febbre prima e dopo il derby) ma Allegri preferisce non utilizzarlo dietro le punte, e la contemporanea assenza di Aquilani e Boateng per la fascia destra, che non ideale neppure per Ambrosini, complica le cose. Il tecnico non vuole cambiare modulo: potrebbe al massimo passare al tridente, perch questo diventa lo schema del Milan con Robinho in mezzo, ma per farlo deve puntare su El Shaarawy e schierarlo dal primo minuto: un rischio pi per il giocatore che per la squadra, visto che un giovane che gioca nel Milan deve sempre stare attento a non bruciarsi.
Protezione Per questo forse Allegri preferisce insistere con Emanuelson, anche se non gode di grande popolarit. Urby ha sempre avuto il problema della flessibilit: nellAjax ha fatto la mezzala e il terzino, e nello staff tecnico lo consideravano perfetto anche come trequartista. Ma in questo modo diventato un giocatore dal ruolo indefinito, e gli manca la personalit che tanto conta nel calcio italiano. Allegri sta tentando di difendere lui e di proteggere El Shaarawy da aspettative esagerate, ma lemergenza potrebbe spazzare via le delicatezze. Con un paio di certezze (Nocerino e Van Bommel) e alcuni giocatori da valutare. Allegri studia una partita che pu diventare delicata, come tutte quelle che verranno nel prossimo mese. E destino forse che il Milan si presenti agli ottavi di Champions con gli uomini contati.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GLI ALTRI ASSENTI

A
S

Alberto Aquilani 27 anni. Il suo infortunio lascia scoperta la fascia destra

Kevin Prince Boateng 24 anni. Senza di lui c un vuoto dietro le due punte

Alexandre Pato 22 anni. Media gol strepitosa, infortuni e passaggi a vuoto

Aquilani, Boa e Pato fuori Allegri deve rifare tutto


Infortuni a catena, con problemi dietro le punte e intoppi a destra Il tecnico del Milan ora decider se puntare forte su El Shaarawy
ALESSANDRA BOCCI twitter @picobocci MILANO

LA PRIMA OPZIONE

LA SOLUZIONE GIOVANE

Bella storia, quella dellattacco globale del Milan: poche reti degli attaccanti ma tanti inserimenti dei centrocampisti, e il gioco sembrava diventato la cooperativa del gol. Allegri stava pi che bene: a quota 37, il Milan ha il primo attacco del campionato. Un quadro che ora assume altre

tinte: dopo linfortunio di Aquilani, che gi aveva messo a dura prova le capacit di gestione di Allegri, sono arrivati quelli di Boateng e di Pato. E le risorse in attacco sono veramente limitate.
Insistere o no Probabilmente Allegri sceglier ancora Emanuelson per il posto di trequartista: almeno cos sembra, nonostante le tante critiche ricevute da Urby prima o dopo il derby. E un giocatore ordina-

IL NUMERO

RCS

RCS

media-voto di Emanuelson in 14 gare: candidato a giocare ancora dietro le punte

5,68

Antonio Cassano fuorigioco dalla fine di ottobre. Mathieu Flamini si infortunato al ginocchio sinistro (lesione al legamento crociato) ad agosto: potrebbe rientrare fra fine febbraio e i primi di marzo. L11 settembre uscito di scena Rino Gattuso, poi brevemente ricomparso, per un problema allocchio: come per Cassano, anche la data del suo rientro da valutare. Christian Abbiati star fermo ancora pochi giorni: dovrebbe rientrare per Milan-Cagliari. Mario Yepes ha una lesione ai legamenti della caviglia destra:rientrer a marzo

CHE ATTESA
organizzato da: in collaborazione con: partners:

INSOLITA ORGANIZZAZIONE DELLA TRASFERTA

Al Piola tutto esaurito per Ibra & C.


La bella prova di Coppa e il prestigio dellavversario hanno riacceso lentusiasmo dei tifosi del Novara, al punto da far registrare il tutto esaurito con due giorni danticipo. Oltre 8 mila i biglietti venduti: sommando abbonati (7.211) e accreditati sar superata quota 16 mila presenze, con la possibilit di infrangere il record raggiunto lo scorso 11 dicembre nella notturna con il Napoli, quando furono registrate 16.328 presenze. Capitan Rubino dopo la Coppa Italia aveva chiesto il sostegno dei tifosi. Accontentato.

Il Milan sperimenta il campo di Novara


Oggi rifinitura sul sintetico Febbre per Mexes, che per dovrebbe recuperare
MILANO

LA SERIE I MITI

In edicola il libro su Inzaghi

Informazioni e prevendite sul sito www.fieragricola.com

VERONA
International Agri business Show

2-3-4-5

W W W. F I E R A G R I C O L A . C O M

FEBBRAIO

2012

I gol e la grinta di Filippo Inzaghi nel volumetto della collana I miti da ieri in edicola. Il libro, curato da G.B. Olivero, costa 2,99 euro, pi il prezzo del quotidiano.

Trasferta insolita, questa di Novara: per prepararla nel migliore dei modi Massimiliano Allegri ha deciso di organizzare lultimo allenamento sul campo degli avversari. La squadra partir dunque verso lora di pranzo per Novara, dove si allener nel primo pomeriggio. Lo sconvolgimento delle abitudini dovuto alle particolarit del terreno: il Milan infatti dispone di un nuovo campo sintetico a Milanello, ma una superficie uguale a quella di Cesena, e differente da quella dello stadio Piola, teatro dellultimo impegno del girone di andata. Per questo motivo lallenatore del Milan ha deciso di non utilizzarlo: ieri la squadra si allenato sul campo centrale di Milanello, che ha un prato naturale.
Dubbi Le assenze fra attacco e centrocampo sono tante, in pi c in difesa lassenza di Alessandro Nesta. Ed sorto un

altro problema: ieri Philippe Mexes non si allenato perch aveva la febbre, ma dovrebbe recuperare. In difesa le alternative non sono molte: potrebbe giocare Daniele Bonera, che per pu risultare utile anche sulle fasce. Difficile immaginare che possa esordire Mesbah: se Mexes smaltir linfluenza, in difesa andr probabilmente Bonera. Lalgerino potrebbe essere subito convocato e magari utilizzato a partita in corso se il francese non dovesse riprendersi.
Certezze Per il resto, non ci so-

no molte possibilit di turnover: Nocerino sta giocando tantissimo ma insostituibile, soprattutto in questo momento. A centrocampo pronto al rientro Seedorf, che si era ammalato il giorno prima del derby e poi, guarito a tempo di record, era stato utilizzato soltanto nel finale di partita. Lolandese rimasto ancora fuori a causa di qualche linea di febbre in Coppa Italia, ma a Novara ci sar. Al Piola andr in scena il miglior attacco contro la peggiore difesa: il Novara ha subito 35 gol ed lunica squadra di Serie A ad avere subito almeno un gol in tutte le partite giocate. Ma neppure questo, in un momento cos delicato, sufficiente per tenere tranquillo Allegri.
al.bo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

LINTERVISTA

identiKit & CARRIERA

HA DETTO

d
S

ALVAREZ
La vera faccia mia e dellInter? La dovete vedere...
Siamo risaliti in tre fasi, laver vinto il primo scontro diretto nel derby ci lancer
DAL NOSTRO INVIATO

v clic

LA MAGLIA, IL DESTINO, PAPA CARLOS E LA MAXI-FAMIGLIA

Ho mandato Sneijder in panchina? Gi le mani da Wes. Possiamo convivere, lui ha caratteristiche uniche allinterno della rosa e sar la nostra arma in pi

S
Ranieri mi stato di grande aiuto. E un grande motivatore. Mi ha martellato sul fatto che senza aggressivit non si va da nessuna parte

Ricky Alvarez e la sacra famiglia. Il padre Carlos quando aveva 8 anni gli ha regalato la maglia dellInter. Un segno del destino - spiega -, anche perch grazie a Passarella e Zanetti i nerazzurri nel mio Paese erano un mito. La famiglia mi d grande tranquillit. Vivo a Milano con loro. Siamo talmente tanti che quando qualcuno riparte per lArgentina, subito un parente lo sostituisce.

LUCA TAIDELLI APPIANO GENTILE (Como)

E trasforma i fischi di San Siro in applausi.

Ricardo Alvarez, ci spiega come passato dalla tribuna allaver relegato in panchina un certo Sneijder?

S
Il gol sbagliato nel derby non era facile come poteva sembrare. Bravo Nocerino a pressarmi. Certo che se avessi tirato di destro...

Gi le mani da Wes. Ha caratteristiche uniche allinterno della nostra rosa. Il suo recupero sar larma in pi di unInter che pu e deve crescere ancora molto.
Le mani gliele ha messe addosso lei. Ranieri ora ha sposato il 4-4-2 e per lolandese non c stato ancora posto.

Il nostro stadio speciale, ma quando la gente ti prende di mira difficile ignorare una certa atmosfera. E viene la paura di sbagliare, quindi ti limiti a fare il compitino. Un passaggio a tagliare la difesa come quello per Milito con il Lecce prima non lo avrei provato.
Il pubblico per sa premiare chi ci mette il cuore. E lei allinizio sembrava un po molle...

come poteva sembrare dallesterno. Nocerino stato bravo a recuperare e io non sono riuscito ad angolare il tiro. Per vero che se avessi calciato subito di destro....
Cinque argentini titolari. Lunica nota stonata Zarate.

di Champions, a Mosca e Lilla, ci avevano detto che non eravamo poi cos male, ma in campionato continuavamo a perderne troppe. Poi arrivata la striscia di dicembre, per ci rimaneva il tarlo di non avere vinto uno scontro diretto.
Che squadra lha impressionata di pi in questi mesi?

La Juventus molto solida e quadrata, ma la rosa dellInter in Italia non ce lha nessuno.
Quindi per lo scudetto ci siete anche voi?

Ma io e Sneijder possiamo convivere nel 4-4-1-1, ma anche in un rombo che per capisco potrebbe essere sbilanciato. Ho fatto linterno pure nel Velez. Anche se vero che preferisco poter partire largo e accentrarmi quando serve.
Quando ha svoltato Alvarez?

In Argentina non ero abituato a fare tanto lavoro in palestra. Allinizio ero imballato e la squadra non girava. E soprattutto non stato facile adattarmi ai ritmi del vostro calcio. Qui tutte le squadre sono micidiali nelle ripartenze.
Quanto ha pesato Ranieri nella sua crescita?

Con Mauro ho giocato anche nelle giovanili del Velez. Le sue doti sono fuori discussione. Deve continuare ad allenarsi bene. Purtroppo per lui, quando ha trovato spazio in ottobre e novembre non era ancora la vera Inter. Senza dimenticare che proprio a Mosca e Lilla il suo contributo stato decisivo.
I detrattori invece dicono che quando aumenta lintensit, come contro il Milan, lei fatica. Come giudica la sua prestazione nel derby?

Questo non voglio dirlo. Dopo quellinizio lunica strada davvero quella di prendere e vincere una partita alla volta.
La prossima pu valere il sorpasso alla Lazio. Una squadra che va meglio in trasferta e che come il Milan potrebbe lasciarvi larma del contropiede.

S
Zarate ha trovato spazio quando la squadra non girava, ma nelle vittorie di Mosca e Lilla stato decisivo. Le sue doti tecniche non sono in discussione

Dopo un periodo molto difficile, le prime sensazioni positive sono arrivate nello spezzone contro la Juve. Ma tutto girato contro il Cagliari, il 19 novembre. Torno il giorno prima dalla convocazione con lArgentina e finisco in tribuna. Per nel riscaldamento Sneijder si fa male, quindi gioca Coutinho e io vado in panchina. Entro nel secondo tempo, batto la punizione da cui arriva il primo gol e faccio lassist per il secondo.

Tantissimo. Il mister un grande motivatore e capisce tutto del calcio. Mi ha martellato col concetto che puoi essere bravo, ma se non sei aggressivo non vai da nessuna parte.
E Alvarez dove vuole andare?

Non credo che verranno qui scoprendosi. Dovremo essere bravi noi a capire i momenti della gara.

Il pi lontano possibile. Non avete ancora visto il vero Ricky. Devo migliorare in tutto. Specialmente nel cambiare passo quando recuperiamo palla e nel calciare di destro.
Sta facendo mea culpa per il gol fallito nel derby?

Abbiamo impostato una gara particolare. Siamo stati perfetti in fase difensiva, ma inevitabilmente abbiamo avuto meno controllo del gioco rispetto al solito e quindi ho potuto creare poco.
Quanto pesa quella vittoria?

S
Ricardo Alvarez, 23 anni, argentino
LIVERANI

Lei cosa ha capito dellItalia?

Che fa un freddo tremendo! Per il resto, anche grazie a compagni e tifosi, mi sono ambientato in fretta.
Eppure le manca un gol da fuori, sua specialit in Argentina.

Non era unoccasione facile

Credo abbia rappresentato la svolta definitiva nella nostra stagione. I due successi esterni

Verr presto. Per ora sono fermo al palo preso in campionato contro il Genoa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LAZIO IL TECNICO, MAI VINCENTE A SAN SIRO CON I NERAZZURRI, TRA MERCATO E AMBIZIONI CHAMPIONS

Reja punta Honda, sogna Krasic e sfida il suo tab


Vertice di mercato con la dirigenza: il Cska non tratta, Lotito riflette sul giapponese
DAVIDE STOPPINI ROMA

a casa 300 in carriera. Dura la trattativa perch il club russo non si accontenta del prestito con diritto di riscatto proposto dalla Lazio nel blitz del d.s. Tare di due giorni fa.
Riflessione E allora ecco per-

dura. Poi si pu scegliere se applicare laggettivo alla sfida allInter o alla trattativa con il Cska Mosca per Keisuke Honda. dura la partita perch Edy Reja non ha mai vinto a San Siro in vista sua, eppure di match ne ha portati

ch ieri pomeriggio c stato bisogno di un vertice di mercato tra lo stesso allenatore e la dirigenza per fare il punto. Honda piace, anche al tecnico, seppur con qualche perplessit dal punto di vista tattico. Reja ha visionato diversi dvd relativi a Honda, stato rassicurato dalla societ anche sullintegrit fisica del giapponese, che lo scorso settembre ha subito un intervento al ginocchio. Il pun-

to che laffare tuttaltro che semplice. La Lazio ha offerto al Cska 2 milioni subito e un riscatto a giugno di 10 milioni, il club russo ha risposto con una richiesta di 16 milioni. Non trattabili. E qui ci si fermati. Ora la Lazio, forte in ogni caso del gradimento del giocatore, si presa un weekend di riflessione. Pare da escludere un nuovo viaggio di Tare in Russia: ormai le posizioni sono chiare. La palla (ri) passa a Lotito, che del giapponese si innamorato: solo alzando lofferta, magari provando lacquisto immediato, laffare pu andare in porto. Altrimenti, largo al piano B. E Reja spinge per Milos Krasic, il ser-

bo che la Juventus d in prestito e grazie al quale il tecnico potrebbe perseguire il disegno tattico del 4-2-3-1.
Zero vittorie Che poi lo stesso modulo che Reja dovrebbe adottare domani sera a San Siro contro lInter. Per la Lazio una sfida che dir molto sulle reali ambizioni Champions. Per Reja loccasione di cancellare un numero antipatico, quello zero nelle vittorie a Milano in tutta la carriera: tre sconfitte e due pareggi, bottino identico sia con Milan sia con Inter. Non proprio il massimo della vita, considerato che la Lazio giocher due partite a Milano nel giro di quattro gior-

ni: prima contro Ranieri in campionato, poi gioved contro Allegri nei quarti di Coppa Italia.
Contro Ranieri Gi, Ranieri. Non bastava lincubo San Siro. Reja si ritrova davanti il collega che gli ha rovinato la piazza a Roma: tre sconfitte su tre derby della capitale. E un rapporto con la tifoseria che si logorato pian piano, fino ad arrivare alla dimissioni dello scorso settembre. Poi un successo contro la Roma per Reja arrivato, il cielo si fatto pi sereno, ma sulla panchina giallorossa cera Luis Enrique. Domani altro giro, altro derby.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Edy Reja, 66 anni LAPRESSE

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

IL CASO

Tifoso ferito: Indagato o parte lesa?


Dopo la rissa col poliziotto, Moro non rischia la vita: in stato di fermo, ma il legale solleva dubbi
ALESSIO DA RONCH GENOVA

Massimo Moro sta meglio: sempre grave, ma non in pericolo di vita. Le condizioni del tifoso genoano, ferito mentre si giocava Inter-Genoa a San Siro, sono andate migliorando ora dopo ora. La ferita riportata alla testa non ha destato preoccupazioni, lattenzione stata immediatamente rivolta alle condizioni dei suoi polmoni, messi in crisi da un evento improvviso, quello che ha fatto sorgere tanti dubbi e molte ipotesi su quanto pu essere accaduto gioved sera.
Indagato o parte lesa? Moro, ge-

novese, 38 anni, in stato di fermo per resistenza a pubblico ufficiale ed piantonato in una stanza del reparto di neurorianimazione del Policlinico di Milano, dove arrivato in barella, in codice rosso, senza accompagnatori, gi intubato. La famiglia, che ieri corsa nel capoluogo lombardo, ha gi affidato la sua difesa allavvocato Riccardo Lamonica, impegnato ieri in una serie di udienze a Genova, ma da oggi pronto a ricevere le carte riguardanti laccaduto e a verificare, come ha spiegato se Massimo un semplice indagato o pu diventare parte offesa.
La lite Gli amici con i quali aveva viaggiato sul pullman allestito dal club Bonilauri, lo ave-

La tifoseria genoana: Massimo Moro non faceva parte degli ultr rossobl

vano lasciato nelle mani dei poliziotti poco dopo le 20. Lui e altri sette ragazzi - racconta Emilio Parodi, presidente del club rossobl di Sestri Ponente - comprano sempre i biglietti da noi, anche se spesso viaggiano con mezzi propri. Non sono ultr, sono ragazzi come tanti. Loro mi hanno riferito che Massimo arrivato in effetti allo stadio un po alterato (secondo una versione il vino rosso aveva reso meno noioso il viaggio di molti, ndr) e sono nati problemi ai tornelli del varco numero 9 con uno steward (la versione precedente racconta di Moro che non vuole farsi perquisire e che reagisce quando gli viene intimato di togliere la sciarpa, ndr). E stata chiamata la polizia che lo ha preso in cu-

stodia. Agli amici, per, stato detto di entrare nello stadio e di passare a riprenderlo al termine della partita per riportarlo a casa. Quando sono tornati al posto di polizia, Massimo non cera pi. Due di loro sono corsi al Policlinico, insieme al cognato, dove per non hanno mai avuto notizie certe. Sembra che abbia avuto una reazione allergica al sedativo.
Lo scontro Bruno Megale, dirigente della Digos di Milano, ha spiegato cos laccaduto: Durante larresto luomo, il cui tasso alcolemico accertato dalle analisi era altissimo, ha cercato di scappare ed caduto insieme ad un agente che lo stava bloccando da dietro, procurandosi una ferita alla fronte.

Le complicazioni polmonari potrebbero essere dovute al fatto di aver ingerito del vomito. Moro sarebbe anche risultato positivo agli oppiacei in un controllo effettuato al Policlinico. Lagente con il quale entrato in contatto, invece, ha avuto 4 giorni di prognosi. Tra i tifosi rossobl i dubbi restano: resta difficile comprendere come un ragazzo consegnato ai poliziotti sia potuto finire in ospedale in gravi condizioni. La sorella Veronica, come la madre, non ha avuto possibilit di vederlo: Non cerco colpevoli, spero solo che mio fratello possa uscire da questa situazione. Ci dicono che non ha subito danni neurologici e questa la cosa pi importante.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Taccuino
IL CASO

Obodo accusato di aggressione


UDINE (m.m.) Da testimone ad accusato. Il centrocampista nige riano Cristian Obodo, di propriet dellUdinese ma attualmente in pre stito al Lecce, chiamato mercoled scorso a Udine in qualit di testimo ne al processo per una rissa scop piata in un African Shop avvenuta nel 2007, si ritrovato a doversi di fendere dallaccusa di aggressione rivoltagli dal 37 nigeriano Oke chukwu Obidike. Tutto sarebbe na to da una scenata di gelosia da par te di Damian Nz Uwaoma, 51 anni, che avrebbe preso di mira la sua compagna. Secondo la prima rico struzione il calciatore era intervenu to in difesa della ragazza. Ora la sor presa di passare da testimone ad ac cusato. Obodo si avvalso della fa colt di non rispondere davanti al p.m. e gli stato nominato un avvo cato dufficio.

COPPA ITALIA

Due turni a Mangia ex Palermo


Dopo gli ottavi di Coppa Italia, il giudice sportivo ha squalificato per due turni lex tecnico del Palermo, De vis Mangia. Queste le ammende per le societ: 15.000 all'Inter anche per cori razzisti, 5.000 euro alla Roma, al 4.000 alla Lazio, 2.500 euro al Napoli e 1.500 euro al Verona. Un turno di squalifica anche per l'allenatore dei portieri del Siena Savorani.

DONNE

Torres e Bardolino vanno in trasferta


(f.sal.) Undicesima giornata, il programma. Cos oggi alle 14.30: Co mo Torres; Lazio Bardolino Verona (ore 18); Mozzanica Milan; Riviera di Romagna Firenze; Tavagnacco Ro ma; Torino Chiasiellis; Venezia Bre scia.

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

SERIE A LALTRO ANTICIPO DI OGGI


SCIOCCATO, DIVERTITO, MATEMATICO, BONARIO: LE 4 FACCE DI LUCHO

I NUMERI

LA SOCIET

i milioni di euro lordi che Luis Enrique percepisce per questa stagione. Il prossimo anno ne guadagner 3,1. Premi esclusi.

2,9

Aumento di capitale e sponsor in arrivo

ESAME ROMA

Luis Enrique, alt! E troppo presto per il mio rinnovo


Lallenatore: Non voglio pi vedere la partita matta di Catania. Riscattata la met di Borini
Perch vedere

ROMA-CESENA
I giallorossi hanno battuto Napoli e Chievo prima del diluvio di Catania. La scalata pu continuare. Ma che ne pensa la coppia Mutu-Eder?
Olimpico, ore 18

QUI CESENA

Non c il transfer Pudil resta fuori Ma torna Colucci


CESENA E poco fortunato il Cesena in fatto di transfer. In estate, per sbloccare la sua situazione, il difensore centrale Rodriguez fu costretto a tornare qualche giorno in Uruguay. La scorsa settimana quello di Moras (in arrivo da Swansea e Football Association) non giunto in tempo utile per il Novara, ieri mattina non cerano notizie del transfer di Pudil (da Granada e Liga). Arrigoni ha quindi escluso il nazionale ceco dall'elenco dei 20 convocati. A tre mesi e mezzo di distanza, il Cesena ritrover il capitano Colucci: Ho ancora un minimo dubbio si cautela Arrigoni : la testa pronta per giocare dall'inizio, il fisico un po' meno. La rifinitura ha per detto che Colucci favorito su Candreva. Rimandata, invece, la difesa a 3: Non il caso di farla contro la Roma. Ha una facilit di palleggio che in Italia non siamo abituati a vedere, Noi dovremo essere compatti, Alessandro Burioli

battere il Cesena. Impresa alla portata, anche per una Roma priva del suo volante: De Rossi, ancora senza contratto (ieri si vociferava di un incontro Baldini-Berti) ma, in compenso, con un principio di pubalgia che stasera lo terr a casa, col rischio di saltare anche la Juventus. La gestione dellazzurro deve aver infastidito Luis Enrique. Le condizioni di Daniele? Chiedete ai medici. Lo diceva anche Spalletti, quando la sua Roma era falcidiata da infortuni muscolari, come questa. E i medici in serata fanno il punto, non cos rassicurante. Condizioni stazionarie. Valuteremo quando riprender ad allenarsi con la squadra. Totti, invece, vivo e vegeto. Lui un punto di riferimento. Che stasera andr a caccia del primo gol della sua carriera al Cesena. Sarebbe il 210 in A, quanti ne fece Nordahl col Milan, primatista di reti con la stessa maglia. Intanto nel giorno in cui deve smentire limminente nascita del terzo figlio Totti si gode il riconoscimento dellIffhs: calciatore pi conosciuto in Europa, pi di Cristiano Ronaldo(?).
Turnover e mercato Alla Roma

le partite interne consecutive in cui la Roma ha realizzato almeno un gol.

11 1

James Pallotta, 53 anni


ROMA

il successo del Cesena negli 11 precedenti ufficiali a Roma: 0-1 il 31 gennaio 1982. Lultima vittoria della Roma risale all11 novembre 1990, 4-1. Lanno scorso fin 0-0

ALESSANDRO CATAPANO ROMA

P
Luis Enrique, 41 anni, ha guidato dal 2008 al 2011 il Barcellona B, la rinomata Cantera del club catalano

Lealt e tentazioni. Innanzitutto, Luis Enrique una persona perbene. Il rinnovo del mio contratto? Ho ancora un anno e mezzo, uneternit. La societ ha fatto un gesto incredibile a propormelo dopo la sconfitta di Firenze, ma mi manca tantissimo lavoro per meritarmelo, baster perdere qualche altra partita e torner uno stronzo. Quindi non ha senso parlarne ora. Anche perch, e qui subentrano le tentazioni, a Luis Enrique stata prospettata leredit di Guardiola, a Barcellona: con tutto il rispetto per la Roma, vuoi mettere? Di sicuro, lasturiano non ha intenzione di passare qui tutta la vita. Impossibile. Di Ferguson ce n uno.
Totti gol e De Rossi no Ora

di stasera serve il miglior Totti, ma soprattutto la vera Roma. Non quella vista nel primo tempo di Catania tuona Luis Enrique . stata una partita matta, senza controllo, ma non per il diluvio: troppi errori, mai pi cos. la prima di sei sfide che la Roma affronter nei prossimi venti giorni. Non tutti i miei giocatori sono in grado di disputare al 100% due impegni in tre giorni, ammette Luis Enrique. Perci, pensando alla Juve, spazio al turnover. In attacco, potrebbe avere una chance Fabio Borini, che giusto ieri stato riscattato dal Parma (circa 2,3 milioni per la met, mentre Okaka va in Emilia in prestito). A proposito di mercato, la vicenda Marquinho ora fa sorridere: lui saluta compagni e tifosi su twitter, ma la Roma continua a tenerlo in ghiaccio. Pure Luis Enrique: Non c fretta, prima sfoltiamo la rosa. Bah.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ricordate il bagno in piscina di James Pallotta? Il tuffo in stile Mister Ok (figura mitica per i suoi voli nel Tevere a Capodanno) segu parole di grande speranza: Vinceremo lo scudetto il prossimo anno e faremo tutti insieme un tuffo nella fontana. Siccome la platea, a Trigoria, rimase piuttosto perplessa, alle parole Pallotta fece seguire immediatamente i fatti. Non ci credete? Allora mi tuffo subito. E si butt, in effetti. Indimenticabile. Pallotta intende passare alla storia romanista, ma il percorso che lo attende richiede denaro pi che entusiasmo. Nelle casse della Roma non ci sono liquidi e le perdite ormai veleggiano verso i 50-60 milioni. Logico che laumento di capitale annunciato lo scorso autunno e non ancora varato, sia diventato fondamentale per la sopravvivenza (a grandi livelli) del club. Ormai loperazione ai nastri di partenza: sar lassemblea dei soci di fine mese a deliberarla. Sul piatto saranno messi 80 milioni: 50 entro giugno, i restanti 30 in due tranche successive (10+20), ma solo se landamento finanziario del club le riterr necessarie.
Novit Quanto avanzer per la campagna acquisti? Poco o tanto dipender soprattutto dalla voce ricavi: Pallotta potrebbe annunciare a breve nuovi ricchi contratti di sponsorizzazione o perfino facilitare lingresso di nuovi (e facoltosi) soci nel pacchetto azionario. Tutto questo in attesa di gettare le fondamenta del nuovo stadio. Ma per allora, come si dice a Roma, beato chi cha un occhio.
a. cat.
RIPRODUZIONE RISERVATA

assicura Luis penso solo a

ALTRE TRATTATIVE LUNIVERSIDAD DE CHILE INSISTE PER PINILLA, MA IL PALERMO NON VUOLE CEDERLO IN PRESTITO

Udinese: Pazienza in arrivo, poi Maxi Perez


Cesena: Pilar no, sprint per Pell Bologna sogna ancora Castaignos Okaka va a Parma
CALVI-DI CHIARA-DI FEO

trequartista Maxi Perez (Penarol, passaporto comunitario): offerto un prestito con diritto di riscatto fissato a 2,5 milioni, a breve la risposta degli uruguaiani.
Mosse Cesena In attacco i roma-

LUdinese mette il turbo al mercato e sprinta per Pazienza. Il centrocampista non stato convocato da Conte, la Juve a breve chiuder un affare nel suo ruolo, e lui gi a inizio della prossima settimana dovrebbe essere in Friuli per visite e firma. E c anche uno sprint per il

gnoli vanno spediti su Pell: Benalouane come contropartita lascia freddini gli emiliani, si studia la formula del prestito. A centrocampo vive le piste Cazzola (Juve Stabia) e Santana (Napoli), piace Brighi (Atalanta) nel caso parta Parolo. Intanto fumata nera per Pilar (Viktoria Plzen).
Punto Lecce Parma e Lecce ri-

tativa che la scorsa settimana era stata abbandonata, per le rispettive dichiarazioni di incedibilit di Santacroce e Olivera. Il salentini puntano Blasi; il Parma potrebbe accettare in cambio il centrale Ferrario. Loperazione potrebbe decollare la prossima settimana. In difesa lultima idea Pesoli (Siena).
A Palermo LUniversidad de Chile non ha abbandonato il sogno di riportare in patria Pinilla. I cileni sono tornati alla carica e sarebbero disposti ad acquisire lattaccante in prestito per 500mila euro, fissando magari un diritto di riscatto. Il Palermo, al momento, tentenna, preferendo piuttosto cedere il gio-

Lecce, si riapre la pista Blasi: torna possibile lo scambio con Ferrario in Emilia
catore a titolo definitivo per circa 3,5 milioni. I rosanero a centrocampo non mollano la pista Palombo (Samp, ma ci sono anche Lazio e Juve) e, se liberano un posto da extracomunitario, Rios (Tijuana).
Affari Parma Gli emiliani, che

ora andr in prestito e in estate a met), cercano un rinforzo a centrocampo. Mariga (Real Sociedad) il primo della lista, piace anche Yebda (Granada, si valuta un inserimento per Cazzola (ma il Cesena avanti).
Altre trattative Il Catania pensa al difensore Roncaglia (Boca, lo seguiva anche il Genoa), e per la porta non molla Frison (Vicenza) e Champagne (San Lorenzo). Il Bologna pensa a sfoltire, aspetta di vedere se entro una settimana Bueno (Nacional) diventa comunitario, e non molla le speranze per Castaignos (Inter). La Fiorentina sempre vigile su Pizarro (Roma). Attacco Siena: stand by per Cacia, viva la pista Pozzi, lultima pista (cos come per il Cesena) porta a Toni (Juve).

proveranno a definire una trat-

nelloperazione Borini hanno ottenuto dalla Roma Okaka (che ha rinnovato al 2016, per

Michele Pazienza, 29 anni LAPRESSE

RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

SERIE A
MANOVRE LUNED LASSEMBLEA DOVREBBE ELEGGERE COME NUMERO 2 IL PATRON DEL GENOA E COME CONSIGLIERE IL ROMANISTA FENUCCI

Lega, Preziosi vicepresidente E Beretta rimane fino allestate


Si chiudono 7 mesi di vacanza anche per dare un segnale a Figc e Coni: niente commissario
MARCO IARIA MILANO

Maurizio Beretta resta in sella fino alla scadenza del quadriennio olimpico, cio per tutta la stagione. Per la Lega si sveglia dal letargo e, sette me-

si dopo, decide di riempire le caselle vacanti del suo organigramma. Luned lassemblea dei club di A dovrebbe eleggere Enrico Preziosi (foto) vice presidente di Lega e Claudio Fenucci consigliere: sostituiranno rispettivamente Rosella Sensi e Riccardo Garrone. La prima era decaduta dallincarico dopo aver venduto la Roma agli americani, il secondo aveva lasciato in seguito alla retrocessione della Sampdoria in B. La domanda : come mai ci si pensato solo ora? Probabilmente perch arrivato il momento giusto per lanciare un

segnale di compattezza politica e di inattaccabilit formale verso lesterno.


Antefatti Claudio Lotito ai ferri corti con Figc e Coni, che sta esercitando un fortissimo pressing perch abbandoni la poltrona di consigliere federale dopo la condanna penale in primo grado. Una battaglia nella quale il patron della Lazio il cui consenso tra i colleghi sempre pi vasto ha trascinato la stessa Lega, che a novembre chiese a gran voce alla Federazione di modificare larticolo 22 delle Noif congelan-

do la sospensione dei dirigenti coinvolti in Calciopoli. E c di pi. Dallo sciopero dei calciatori al doping legale non sono mancati gli attriti tra la Serie A e Petrucci, con pi o meno esplicite minacce di commissariamento. Ecco, uno degli appigli che potrebbe giustificare unazione cos clamorosa la struttura monca della Lega: un presidente dimissionario da marzo, un vice e un consigliere vacanti. Preziosi e Fenucci colmano quei vuoti. Il presidente del Genoa, gi vicepresidente di Lega tra il 2004 e il 2005 (lasci per la combine

col Venezia), ha un grande feeling con Lotito e Galliani: nella battaglia sui diritti tv stava con le medio-piccole ma sa come barcamenarsi. Quanto allamministratore delegato della Roma, la sua competenza apprezzata un po da tutti, e poi il club giallorosso andava ricompensato dopo laddio della Sensi.
Varie ed eventuali Luned allor-

dine del giorno c pure la governance, con la scelta di un modello organizzativo pi efficiente che strizzi locchio a Premier e Bundesliga. Ma la sensibilit di club come Palermo e Udinese non pare contagiare gli altri. Sembra, invece, essere arrivata lora di tornare a intavolare una trattativa con lAic: oggetto la spinosa convenzione promopubblicitaria.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Pocho Sannino
Io ero come Lavezzi, per questo lo temo
Lascesa del tecnico del Siena, napoletano che sfida il Napoli: Ero finito a pulire i bagni, poi ho scoperto Sacchi e il 4-4-2
GAETANO IMPARATO

HA DETTO

d
S

IL PROBLEMA DEL NAPOLI

Su Lavezzi Rientra? E una cosa che mi preoccupa. Lavezzi uno che salta luomo, ti mette in difficolt. Con le dovute proporzioni, quando giocavo ero come lui

Paolo Cannavaro, 30 anni, leader azzurro REPORPRESS

Forse domani, nel prepartita, rilegger A livella di Tot, come fece nella finali che mandarono il suo Varese in B. Siamo i netturbini dei playoff disse alla squadra , i nobili sono Benevento e Cremonese, con rose costose. In B per andremo noi, spazzini del pallone. Giuseppe Sannino, nato a Ottaviano - falde del Vesuvio - sfida per la prima volta il Napoli. Avevo 12 anni: 5 figli e genitori a Torino. Valigie di cartone, pap assunto in Fiat: dur poco, prefer fare limbianchino.
Benvenuto al nord Biglietto solo

Mazzarri resta senza filtro Ci vuole Britos


Azzurri sempre bucati nelle ultime 9: il centrale pronto
GIANLUCA MONTI NAPOLI

S
su Sacchi Da calciatore capii che il suo 4-4-2 era perfetto, saltavo un avversario e me ne ritrovavo un altro a coprire. il mio modulo

andata, rione Madonna di Campagna. Lo battezzarono ciabattina: segnava e dribblava, in strada, con ciabatte magiche. La mia Ottaviano? Le palazzine Ina Casa giocando, scalzi, vicino a fogne a cielo aperto. Piazza Municipio, la scuola San Francesco. Si gioca a Siena, ma del San Paolo non conosce n erba n panchine. Lo stadio lho visto... da fuori: sa, io sono nessuno. Il suo Napoli era quello di Peppeniello Massa e Totonno Juliano, oggi incanta Lavezzi: Rientra? Mi preoccupa, salta luomo e mette in difficolt. In fondo, teme un... sosia. Che giocatore ero? Genio e sregolatezza, dribblomane. Io come il Pocho? Con le dovute proporzioni, s.
Ramazza e pallone Il suo gol pi

I numeri non sempre raccontano la verit. Il Napoli ha incassato 20 gol nelle prime 18 giornate di campionato, come lo scorso anno. Eppure, limpressione di una squadra decisamente meno solida rispetto al passato. Questione di equilibri, quelli che la formazione di Mazzarri sta ancora cercando.
Senza filtro Nelle ultime 9 gare disputate tra campionato, Champions e Coppa Italia, in ben otto il Napoli ha subito almeno una rete. De Sanctis rimasto imbattuto solo al Madrigal, per altro contro un attacco privo di Rossi. Eppure i titolarissimi della difesa sono gli stessi da un paio di stagioni. Dunque le ragioni di questa emorragia vanno ricercate in un centrocampo che, dopo laddio di Pazienza, non riesce a fare filtro visto che Gargano rimasto lunico vero incontrista. Campagnaro, Cannavaro e Aronica (che ieri ha compiuto 34 anni e attende il meritato rinnovo di contratto) non sono adeguatamente protetti e sbandano pericolosamente. A Siena, per, bisogner invertire la rotta anche perch i toscani in casa segnano addirittura come lInter: 15 reti in 9 partite, 4 delle quali nellultima gara al Franchi con la Lazio. Tutti confermati Nonostante lultima scialba pre-

Giuseppe Sannino, 54 anni, si sbraccia: il suo Siena in casa ha fatto 15 gol in 9 gare, come lInter INFOPHOTO

S
su Calai Mi incanto ascoltando i suoi aneddoti sulla promozione del Napoli dalla C alla A, o gli aneddoti di Baiano su Maradona

la scheda
GIUSEPPE SANNINO 54 ANNI ALLENATORE DEL SIENA

Dopo una carriera da calciatore in C, inizia ad allenare nel 1990 gli Allievi del Voghera. Da l, dopo una lunga gavetta, arriva al Varese nel 2008 e in 2 anni lo porta dalla 2a Divisione alla B. Nel giugno 2011 firma un biennale con il Siena.

tanta umilt pulendo corsie, stanze e persino i cessi. Pronto a mangiare sterco per sfamare la famiglia. Invece, sul lavoro, pagai i trascorsi da calciatore. Non apprezzarono il rimettermi in gioco. Giurai che, col calcio, avrei migliorato la mia vita.
Lui, Sacchi e Mazzarri Lha cam-

dei suoi allievi a Voghera.


C posta per te Perfezionista,

bello lo usava a fini didattici (Fanfulla-Pordenone, C2, tiro al volo, di sinistro, da fuori area, gran gesto tecnico che in dvd mostravo ai miei allievi). Due vite: da calciatore di 4a serie, poi da allenatore. Il passaggio? Tanta amarezza. Chiusi la carriera tra i dilettanti perch mi offrirono un impiego da ausiliare allAsl di Voghera, dove ero un beniamino per aver giocato e segnato tanto. Misi

MISTER PROMOZIONE 2000 Alto Adige (dai dilettanti


alla C2)

2007 Lecco (dalla C2 alla C1) 2008 Pergocrema (dalla C2


alla C1)

2009 Varese (dalla Seconda


alla Prima Divisione)

2010 Varese (dalla Prima


Divisione alla Serie B)

biata la vita, rubando i segreti al Milan Primavera di Viscidi, a Cardano (Andare a Milanello, da Sacchi, era impossibile, mi sorbivo 150 km al giorno), poi fu ingaggiato dalle giovanili del Monza: Da calciatore, in unamichevole, capii come il 4-4-2 di Sacchi era perfetto. Saltavo un avversario e me ne ritrovavo un altro a coprire. il mio modulo. Il 3-4-3 di Mazzarri? Ottimo tecnico, lo studiai al Livorno. Sa giocare con tre uomini nellarea avversaria oltre due esterni. Sulla sua carriera ha puntato stipendi da ausiliario, come quando si pagava ritiri, e campetti dallenamento,

un sergente. Coi vaffa... va duro per scuotere i suoi. A Varese strapazz Grossi (oggi a Siena) che chiese dessere ceduto. Per rimediare Sannino accolse Grossi piazzando Mauro Milanese (allora terzino, oggi ds dei biancorossi) su una cyclette in spogliatoio con unenorme busta da lettera in mano. Mentre Milanese mimava un postino e scorreva la sigla di C posta per te si sent la voce registrata di Sannino che implorava: Avevo un figlio, un fratello, un atleta modello... si chiama Grossi. Perdonami, torna da me. Per Mazzarri, per il Napoli? No, Sannino non ha posta. Mi incanto sentendo gli aneddoti di Calai sulle sue promozioni dalla C alla A col Napoli, o i racconti di Baiano su Maradona. No, in A di favolette da raccontare ce ne sono ben poche. RIPRODUZIONE RISERVATA.

stazione con il Bologna, Mazzarri confermer lundici di luned scorso, con Lavezzi che dovrebbe partire dalla panchina. Del resto, il tempo degli esperimenti finito e per il momento le alternative non hanno convinto. In difesa gli argentini Fernandez e Fideleff hanno dimostrato di essere ancora acerbi mentre Grava stato impiegato con il contagocce. Ecco perch si aspetta con impazienza lesordio in campionato di Britos, domani in panchina. Dopo oltre 4 mesi di assenza, il corazziere uruguaiano rientrato in Coppa Italia contro il Cesena. Mazzarri ha bisogno di centimetri e muscoli per alzare il muro davanti a De Sanctis. Britos pronto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

Gran gala luned a Milano

Tot, Ibra e Cavani Che tris nel Top 11 dellAic


MARCO IARIA MILANO

Ve limmaginate una squadra con Thiago Silva e Hamsik, Marchisio e Ibra, Cavani e Di Natale? Lha messa su, idealmente, lAic per il Gran Gala del Calcio, di scena luned al Teatro Dal Verme di Milano (ore 20.45 su Sportitalia). Il sindacato ha chiesto ai calciatori di A, oltre che ad allenatori, arbitri e giornalisti, di votare i migliori del campionato scorso. Ne venuto fuori questo top 11: Handanovic (foto) in porta, difesa con Maggio, Thiago Silva, Nesta/Ranocchia (ex aequo)

IN PORTA HANDANOVIC

RCS

e Armero, a centrocampo Hamsik, Boateng e Marchisio/Thiago Motta (ex aequo), in attacco Di Natale, Cavani e Ibrahimovic. Premi anche ad Allegri (allenatore dellanno), Rizzoli (miglior arbitro), Del Piero e Fabio Cannavaro (alla carriera) e El Shaarawy (Serie B). Sportitalia omagger Fabio Capello (premio della critica) e Giampaolo Pozzo, quale patron della societ pi brillante (Udinese).
RIPRODUZIONE RISERVATA

Novara
GIUSEPPE MADDALUNO NOVARA

Gran Radovanovic Serbia and volley


Non solo calcio: Ivan ha trovato tante connazionali della pallavolo
Come un anatroccolo che si riscoperto cigno, Ivan Radovanovic sta conquistando, una partita dopo laltra, il ruolo di leader del centrocampo azzurro. Non male per uno che in estate era arrivato in punta di piedi, tra lo scetticismo di molti, reduce da un paio di stagioni non esaltanti. Non un caso, che questa rinascita sia avvenuta proprio in azzurro: Qui ho trovato lambiente ideale, mi sento a casa.
Questione di feeling Daltra parte, che il feeling

Scatta lultimatum ai tifosi della Viola


Fiorentina
ALESSANDRA GOZZINI FIRENZE

Genoa
ALESSIO DA RONCH GENOVA

Frey fidanzato Il presidente Cognigni: Certi fatti incresciosi con la Carbonero minano il rapporto tra i Della Valle e la citt alla genovese
negli spogliatoi e gli sputi in tribuna siano arrivati dopo il capitombolo contro l'ultima in classifica, deve essere considerato solo in parte. Concetto difficile da far passare alla piazza rattristata, ma Cognigni ci prova: Vogliamo costruire una squadra competitiva, ma anche portare avanti i valori dello sport; il risultato non pu sempre essere alla base di tutto, per questo chiediamo ancora pi attaccamento ai tifosi veri.
Amauri s Secondo Cognigni il nuovo ciclo com-

tra Novara e la Serbia sia speciale non una novit: tra le atlete che hanno fatto la storia della squadra di volley femminile, lAsystel Novara, che da un decennio ai vertici in Italia e in Europa, ci sono diverse giocatrici serbe, non ultima la campionessa dEuropa in carica Sanja Malagurski. Stesso Paese, scuole diverse: le pallavoliste cresciute nella Stella Rossa, Ivan nel Partizan. Eppure, come tutte loro, arrivate giovani a Novara e lanciate poi nellelite del volley, anche Ivan ha trovato qui terreno fertile, su cui far crescere il proprio talento e affermarsi nel calcio che conta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Esistono circostanze migliori in cui ritrovarsi, l'ultimo week-end viola della dirigenza si invece concluso con il tonfo in campionato, la tribuna infiammata di rabbia, la delegazione ultr in sede, i caschi blu a frenare la contestazione. Tra tutte le componenti, una in particolare non pu essere tollerata, quella degli insulti personali e della violenza, che fa dire quanto segue a Mario Cognigni, presidente-operativo: Ognuno ha diritto a manifestare il proprio dissenso finch si resta in un contesto civile, nello stesso tempo respingiamo offese e minacce. Su questo punto non vorremo pi intervenire: parlo anche a nome dei Della Valle, certi fatti incresciosi minano il rapporto tra propriet e citt. Nella categoria offese rientrano anche i discorsi del tifo intorno a quella che sarebbe una contenuta voglia di investire: Basta vedere i bilanci per capire gli sforzi fatti in questi anni, altro che propriet poco disposta ad aprire il portafoglio. Non c' nessuna intenzione di mollare, sentirsi dire che bisogna spendere suona come un'offesa.
Ultimatum Non la prima volta che dal club giunge

prender Corvino, diesse protagonista delle annate Champions con mandato a scadenza. Altro punto fermo del programma la cessione dei giocatori che non credono nel progetto: Chi non vuole restare alzi il dito e lo dica. Behrami? Non ha mai alzato la mano. Luned intanto arriver Amauri, acquisto teorico (firmer solo luned) annunciato da Corvino, che aggiunge: Uno solo non cambier la situazione, tutto il gruppo che deve ritrovare il proprio valore, altrimenti ci sar da preoccuparsi. In ogni caso non mi arrendo: dura migliorare una squadra che ha giocatori ambiti dalle big, la terza difesa del campionato e una coppia di attaccanti fortissima, ma ci prover. Anche in mezzo la squadra non male, se si pensa che pu permettersi di lasciare Vargas in panchina: assomiglia a un Gilardino-bis, tenuto fuori a Siena e poi venduto. Considerato l'apporto minimo degli ultimi mesi, Vargas non tra gli incedibili.
Allarme Jovetic Apprensione per Jovetic; nel-

Seba Frey con la fidanzata Lavinia Ranieri TANOPRESS

Il portiere rossobl come Casillas Lei Lavinia e fa la telegiornalista


Sebastien Frey come Iker Casillas. Ricordate il famoso bacio del portiere spagnolo alla giornalista che lo intervistava dopo la finale mondiale vinta dagli iberici? Pure il portiere del Genoa stato conquistato da un sorriso posto dietro un microfono, solo che quel sorriso non appartiene a Sara Carbonero bens a Lavinia Raineri, altrettanto brava e bella, ma genovese, genoana e da alcuni anni volto di punta della web tv Genoa Live.
Rinascita E anche grazie a lei, oltre al lavoro svolto sul campo con il preparatore Spinelli, che Frey ha ritrovato la serenit e lo smalto dei tempi migliori, cose che lo hanno fatto diventare un idolo dei tifosi rossobl, a suon di parate fantastiche e soprattutto decisive. Basta osservare le pagelle della Gazzetta, che ne fanno il portiere dal miglior rendimento finora. Chat speciale Lamore scoccato improvviso, fin dai primi giorni dellavventura dellestremo difensore francese con il Grifone. Galeotta stata la prima chat di presentazione ai tifosi: la sera del 5 agosto, Lavinia che intervista Sebastian ad Acqui Terme, dove la squadra in ritiro precampionato. Sguardi ed emozioni speciali, che in poco tempo si sono trasformati in qualcosa di pi. Tra loro nata una storia splendida e travolgente, che ha restituito subito il sorriso allestremo difensore del Genoa, partito da Firenze con il cuore appesantito dalla tristezza per le vicende vissute in campo e fuori, la fine della storia damore con la seconda moglie Roberta Bonfanti, che gli ha dato due figli. Destino Lavinia Raineri vive la cosa con discrezione, visto anche il suo ruolo. Lei ha mosso i primi passi da giornalista con Sky per dedicarsi in seguito alla Web Tv. Curiosamente i primi successi sono arrivati con una trasmissione dedicata allamore tra i personaggi famosi, I love you. Un segno del destino.
RIPRODUZIONE RISERVATA

un messaggio di questo tipo, una sorta di aut-aut rivolto al tifo becero. Il fatto che l'affronto personale, cos come la provocazione di barricare la squadra
Ivan Radovanovic, 23 anni, centrocampista BOZZANI

lallenamento di ieri il montenegrino si fermato e soltanto oggi sapremo se giocher domani a Cagliari.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Palermo
GIUSEPPE BAGNATI PALERMO

Bologna
NICOLA ZANARINI BOLOGNA

Pap Portanova 4 figli attaccanti


Cerco di farli diventare goleador cos riceveranno meno insulti...
La miglior difesa lattacco, questo il motto preferito di Daniele Portanova. Il centrale del Bologna non ha solo il vizio del gol (ne ha segnati 12 in A), ma sta anche allevando un vero e proprio reparto offensivo. Ho 4 figli fra i 2 e gli 11 anni di et, sono tutti maschi e ragionano gi da attaccanti; io gli do un po di consigli e cerco di farli diventare tutti centravanti perch cos riceveranno meno insulti di quelli che ho preso io dai tifosi, scherza il leader della difesa rossobl.
Bambocci Sto sempre insieme ai miei figli, appena smetto di lavorare a Casteldebole ricomincio a casa con loro. E un allenamento continuo e faccio una vita molto casalinga, prosegue il numero 90, reduce da due giornate di stop per lespulsione rimediata insultando un assistente nel recupero del 21 dicembre con la Roma. Gli ho detto di smetterla di fare i bambocci perch larbitro ammoniva a casaccio e non ci aveva dato un rigore. C chi si lascia scappare ben di peggio, ma purtroppo noi del Bologna dobbiamo star zitti e mi servir da lezione per il futuro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Squadra gi vecchia Et media a 25,7


Inversione di tendenza: nella scorsa stagione era a 24,2 anni
Lo scorso anno il Palermo era la squadra pi giovane del campionato. L'et media dei rosanero era 24,2, ma il dato importante era un altro: Zamparini aveva inserito nella formazione titolare quattro debuttanti in A, uno per reparto. Munoz in difesa, Bacinovic a centrocampo, Ilicic sulla tre quarti e Pinilla in attacco si aggiungevano a Sirigu e Pastore che avevano alle spalle soltanto un campionato di A. Non era fuori luogo parlare di apertura di un ciclo, sembrava la logica evoluzione della politica dei giovani che Zamparini aveva intrapreso con successo, portando a Palermo Cavani, Hernandez, Kjaer, Pastore e lanciando Sirigu.
Inversione di tendenza Le partenze di Pastore e

pagna abbonamenti. La domenica successiva il Palermo affronta al Barbera i turchi del Fenerbahce, che vincono 3-2. Il pubblico fischia la squadra bocciata dal suo presidente. E Zamparini s'infuria. Il 30 agosto salta Pioli, squadra affidata a Mangia, dopo che Rossi aveva detto no a Zamparini. L'indomani, ultimo giorno di mercato, arrivano Alvarez (32 anni mercoled scorso), Barreto 27, Della Rocca (24). Parte Nocerino, destinazione Milan. Oggi l'et media del Palermo 25,7, il tasso tecnico rispetto alla stagione precedente decisamente pi basso. Adesso c' Mutti in panchina, dopo Viviano e Donati altre novit in vista. L'apertura di un nuovo ciclo rinviata da destinarsi. Il modello Udinese resta lontano. E Zamparini, da friulano, ci soffre.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ecco Donati

Sirigu, quelle di Bovo, Cassani e Nocerino, e il congedo di Rossi hanno stravolto quel Palermo. L'arrivo di Cetto (29 anni) stato il primo segnale di un'inversione di tendenza. Quello che successo tra il 18 e il 31 agosto dello scorso anno sembra il diario di bordo di una navigazione vista. Basta un'amichevole a Trapani (5-3 per il Palermo) per far perdere la pazienza a Zamparini. Quel gioved 18 il presidente boccia la sua squadra. Non lo spot pi azzeccato per la cam-

Mutti grande persona


Presentato Massimo Donati che ritrova Mutti dopo Bari: Grande persona GETTY

FORUM partecipa alla discussione

www.gazzetta.it

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

SERIE A LE ULTIME PER LA MAGIC CUP


GIOCHIAMO A TAVOLINO LA

19

ROMA (4-3-3)-CESENA (4-4-2)


OGGI Ore 18 STADIO Olimpico ARBITRO Giannoccaro di Lecce (Niccolai-De Pinto; Massa) PREZZI Da 12 a 200 euro TV Sky Calcio 1HD, Sky Supercalcio HD, Premium Calcio, Premium Calcio HD2
6,25

ATALANTA (4-4-1-1)-JUVENTUS (4-3-3)


CESENA
Arrigoni rinuncia allultimo arrivato Pudil, ancora privo di transfer, e per la prima volta da quando a Cesena pu far giocare dallinizio capitan Colucci. IN GRAN FORMA da quando stato promesso alla Sampdoria, Eder sta giocando molto bene: la partita di Roma sar decisiva per capire se rester o partir. DA EVITARE Rossi sar preferito ancora a Lauro in un ruolo, quello di terzino sinistro, in cui fatica tremendamente. ALLENATORE Arrigoni PANCHINA Ravaglia, Lauro, Moras, Candreva, Martinho, Rennella, Martinez. BALLOTTAGGI Rossi-Lauro 80-20%, Colucci-Candreva 80-20%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Eder e Parolo. INDISPONIBILI Ghezzal (1 giorno), Pudil (1 giorno), Djokovic (7 giorni), Malonga (7 giorni). ALTRI Calderoni, Benalouane, T. Arrigoni, Cica, Bogdani.

ROMA
De Rossi con la pubalgia lunico guaio per Luis Enrique (a parte i lungodegenti Osvaldo e Burdisso). Rosi recuperato, Totti promette bene, pure Borini scalpita e potrebbe essere la sorpresa del pomeriggio, con Lamela in panchina in vista della Juventus. IN GRAN FORMA Totti a caccia di Nordahl e Gago di nuovo in regia. DA EVITARE Lamela per la solita caviglia capricciosa. ALLENATORE Luis Enrique. PANCHINA Lobont, Cicinho, Juan, Jos Angel, Greco, Lamela, Caprari. BALLOTTAGGI Rosi-Cicinho 70-30%, Taddei-Jos Angel 60-40%, Simplicio-Greco 60-40%, Borini-Lamela 55-45%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Cassetti, Gago, De Rossi. INDISPONIBILI De Rossi (7 giorni), Cassetti (7 giorni), Osvaldo (40 giorni), Burdisso (90 giorni). ALTRI Curci, Perrotta, Pizarro.

GIORNATA

OGGI Ore 20.45 STADIO Atleti Azzurri dItalia ARBITRO Celi di Campobasso (Grilli-Rosi; Rocchi) PREZZI Tutto esaurito TV Sky Sport 1, Sky Calcio 1 HD, Premium Calcio, Premium Calcio HD1
6,13

ATALANTA
Convocato Brighi, ma al massimo si gioca un posto in panchina. Squadra fatta con le novit Raimondi, Bonaventura e Moralez. Masiello escluso ieri pomeriggio dalla lista dei convocati. IN GRAN FORMA Denis non ha ancora segnato nel 2012, si pu sbloccare da un momento allaltro. DA EVITARE Raimondi non gioca da due mesi e questanno sceso in campo solo una volta. ALLENATORE Colantuono PANCHINA Frezzolini, Stendardo, Minotti Ferreira Pinto, Marilungo, Gabbiadini, Tiribocchi. BALLOTTAGGI nessuno. SQUALIFICATI Doni (febbraio 2015), Lucchini (1), Carmona (1). DIFFIDATI Capelli, Cigarini, Consigli, Denis, Manfredini e Peluso. INDISPONIBILI Capelli (maggio 2012), Bellini (1 mese). ALTRI Brighi, Caserta, Masiello e Polito.

JUVENTUS
Si ferma Manninger a causa di un lieve trauma distorsivo alla caviglia sinistra rimediato nella rifinitura di ieri. IN GRAN FORMA Vucinic, in condizioni scintillanti e di nuovo pericoloso sotto porta. DA EVITARE Pepe, apparso leggermente stanco nelle ultime uscite. ALLENATORE Conte. PANCHINA Storari, Bonucci, Marrone, Giaccherini, Estigarribia, Borriello, Del Piero. BALLOTTAGGI Matri-Borriello 80-20%; De Ceglie-Bonucci 60-40%; Pepe-Estigarribia 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Pepe. INDISPONIBILI Quagliarella (7 giorni) e Manninger (da verificare). ALTRI Motta, Grosso, Pazienza, Elia, Iaquinta, Toni e Krasic.

LUdinese sorride Isla ci sar col Catania


Il tecnico Guidolin aveva provato in settimana senza il cileno
MASSIMO MEROI UDINE

STEKELENBURG
6 6 6,5 6,13

CONSIGLI
5,83 5,83 6,25

ROSI
6

KJAER

HEINZE
5,75

TADDEI
6,33

RAIMONDI FERRI MANFREDINI PELUSO


5,5 6,38 6,63

SIMPLICIO

GAGO

PJANIC

PADOIN

SCHELOTTO

CIGARINI 6 BONAVENTURA

5,25

5,88

6,75

5,5

MORALEZ
6

BOJAN
5,88

TOTTI
6

BORINI

DENIS
6,5 5,38 6,25

MUTU
5.75

EDER
5.63

VUCINIC
6

MATRI
6,13

PEPE
5,33

PAROLO
5,75

CECCARELLI
5.63

COLUCCI
5,5 5.5

GUANA
5.83 5.67

MARCHISIO
6,25

PIRLO

VIDAL
6,38

ROSSI RODRIGUEZ VON BERGEN COMOTTO


5,13

DE CEGLIE

LICHTSTEINER CHIELLINI BARZAGLI


5,83 6 6,13

Presente. Ha risposto cos ieri pomeriggio Mauricio Isla quando Francesco Guidolin ha fatto lappello prima dellallenamento. Il centrocampista cileno ha regolarmente lavorato con i compagni e si mosso con scioltezza prima sul terreno di gioco allaperto e poi al coperto dove Di Natale e compagni hanno provato a ripararsi dal freddo e a limitare il rischio infortuni.
Prezioso La disponibilit di Isla, soprattutto in virt dellassenza dellaltra mezzala, il ghanese Asamoah precettato dal Ghana in Coppa dAfrica, risulta preziosissima per Guidolin che nel corso della settimana, aspettando buone notizie dal cileno, si scatenato provando diverse soluzioni di gioco, compreso anche un insolito 4-1-4-1 con il brasiliano Danilo provato davanti alla difesa. accaduto nellallenamento di gioved quando allappello mancava un altro centrocampista, Pinzi, che per ieri si regolarmente allenato fugando i dubbi sulle sue condizioni. A centrocampo Guidolin si ritrova con gli uomini contati da qui la necessit di acquistare un elemento pronto alluso (leggi Pazienza). Alternativa La presenza di Isla

ANTONIOLI

BUFFON

GAZZETTA.IT Tutto per fare la vostra Magic formazione: i probabili titolari, gli infortunati, gli squalificati e le statistiche LECCE (3-5-2)-CHIEVO (4-3-1-2)
DOMANI Ore 15 STADIO Via del Mare ARBITRO Mazzoleni di Bergamo (Passeri-Barbirati; Cervellera) PREZZI Da 12 a 80 euro. TV Sky Calcio 6HD.

NOVARA (5-3-2)-MILAN (4-3-1-2)


CHIEVO
Il centrocampista Rigoni si allenato con la squadra e quindi torna a disposizione del tecnico Di Carlo. La rifinitura a porte chiuse di oggi servir a sciogliere gli ultimi dubbi. IN GRAN FORMA Sammarco diventato il cecchino delle ultime gare. Finch in stato di grazia va sfruttato al meglio. DA EVITARE Pellissier non segna nonostante la sua generosit lo porti a dare sempre tutto. Ma la forma in questo momento non sembra assecondarlo. ALLENATORE Di Carlo. PANCHINA Puggioni, Frey, Morero, Rigoni, Hetemaj, Cruzado, Moscardelli. BALLOTTAGGI Paloschi-Moscardelli 55-45%, Sammarco-Rigoni 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Mandelli, Thereau, Pellissier, Luciano, Hetemaj e Sammarco. INDISPONIBILI nessuno. ALTRI Squizzi, Coletta, Acerbi, Mandelli, Uribe, Vacek, Grandolfo, Djengoue.

LECCE
Cosmi ha provato il 3-5-2, con Oddo schierato a destra e Cuadrado interno di centrocampo, al posto di Giacomazzi. A riposo Benassi, per un lieve stato febbrile. In preallarme Julio Sergio. Oggi in mattinata rifinitura a Calimera. IN GRAN FORMA Di Michele. Dopo il gol decisivo di Firenze, lattaccante si scatenato anche nel test con gli Allievi, con 5 gol in mezzora. DA EVITARE Oddo che potrebbe essere avanzato sulla linea di centrocampo, in un ruolo inedito. ALLENATORE Cosmi. PANCHINA Julio Sergio, Diamoutene, Obodo, Bergougnoux, Piatti, Pasquato, Ofere. BALLOTTAGGI Grossmuller-Obodo 60-40%; Benassi-Julio Sergio 55 -45%. SQUALIFICATI Giacomazzi (1). DIFFIDATI Ferrario, Obodo, Corvia, Cuadrado ed Esposito. INDISPONIBILI Corvia (1 mese), Giandonato (20 giorni), Falcone (20 giorni), Bertolacci (2 settimane) e Carrozzieri (3 giorni). ALTRI Petrachi e Gabrieli.

DOMANI Ore 15 STADIO Piola ARBITRO De Marco di Chiavari (Iannello-Bianchi; Doveri) PREZZI Tutto esaurito TV Sky Calcio 1HD, Premium Calcio 1, Premium Calcio HD2
5,75

NOVARA
Ultimi dubbi per Tesser che orientato a schierare una difesa a cinque, senza trequartista. Confermati in attacco Caracciolo e Mascara. Un mese abbondante di stop per Ludi, che si sottoporr luned a un intervento chirurgico alla caviglia sinistra. Dopo lintervento, quattro settimane di riabilitazione e di lavoro specifico. IN GRAN FORMA Mascara: carico e determinato, la sua velocit pu mettere in seria difficolt la difesa avversaria. DA EVITARE Garcia: adattato al ruolo di interno difensivo, non garantisce sicurezza e lucidit. ALLENATORE Tesser. PANCHINA Fontana, Pesce, Porcari, Marianini, Mazzarani, Rubino, Morimoto. BALLOTTAGGI GarciaPorcari 65-35%. SQUALIFICATI Dellafiore e Paci. DIFFIDATI Radovanovic. INDISPONIBILI Ludi (30 giorni), Lisuzzo (10 giorni) e Pinardi (da valutare). ALTRI Coser, Coubronne, Granoche e Jeda.

MILAN
Mexes ha la febbre, ma per domani dovrebbe farcela. Oggi rifinitura direttamente al Piola per testare il campo sintetico. IN GRAN FORMA Lingresso di Robinho in Coppa Italia, sempre contro il Novara, ha dato la scossa a tutta la squadra (un palo e lassist per Pato). DA EVITARE Emanuelson ha ancora bisogno di crescere come personalit. ALLENATORE Allegri. PANCHINA Roma, Zambrotta, Mesbah, Ambrosini, Seedorf, El Shaarawy, Inzaghi. BALLOTTAGGI nessuno. SQUALIFICATI Nesta (1), Boateng (1). DIFFIDATI Antonini, Aquilani, Bonera, Mesbah. INDISPONIBILI Cassano (da valutare), Gattuso (da valutare), Strasser (60 giorni), Yepes (45 giorni), Flamini (40 giorni), Aquilani (30 giorni), Boateng (30 giorni), Pato (30 giorni), Abbiati (7 giorni), Mexes (1 giorno). ALTRI De Sciglio, Valoti.

6,25

BENASSI
5,5 5,67 5,5

UJKANI
5 5,38 5 5,5

TOMOVIC

ESPOSITO

FERRARIO OLIVERA

RINAUDO CENTURIONI GARCIA MORGANELLA


5 5,5

CUADRADO
5,67 6 6,5

GEMITI
6,25

5,63

5,83

ODDO

GROSSMULLER
5,88 6,25

BRIVIO

JENSEN RADOVANOVIC
5,5 5,5

RIGONI

MURIEL
6

DI MICHELE
5,5

CARACCIOLO
6

MASCARA
6,5

PALOSCHI
6,5

PELLISSIER

ROBINHO

IBRAHIMOVIC
5,5

THEREAU
6,5 6,63 6,38

EMANUELSON
6,13 6,33 5,33

SAMMARCO BRADLEY
5,83 5,88 6,13

LUCIANO
6,5

NOCERINO VAN BOMMEL


6,5 6,17

MERKEL
5

JOKIC

CESAR ANDREOLLI SARDO


6,5

ANTONINI

THIAGO SILVA
6,5

BONERA

ABATE

SORRENTINO

AMELIA

significherebbe conferma del 3-5-2 lo schieramento che ha fatto la fortuna dellUdinese nellultimo anno e mezzo. In caso contrario pronto il 4-4-2 con linserimento di Pasquale esterno sinistro basso in difesa e Ferronetti dalla parte opposta: in mediana Basta e Armero sulle fasce e Pinzi e Fernandes al centro.
Riscatto stata una settimana particolare quella trascorsa dallUdinese reduce da due sconfitte consecutive (non era mai successo finora) tra coppa Italia (Chievo) e campionato (Genoa). Guidolin sin dallinizio della settimana ha battuto sul tasto dellattenzione (quella con la A maiuscola, le testuali parole), su quello dei particolari da curare quasi alla noia. Sono convinto che cos facendo potremo continuare a dare fastidio alle grandi. E proprio laspetto psicologico deve essere la molla per far ripartire lUdinese. Con il Catania servono 3 punti per completare un girone dandata da record (mai i friulani avevano girato a quota 38 nei campionati a 20 squadre) e per presentarsi nelle migliori condizioni allo scontro diretto di sabato prossimo a Torino contro la Juventus.
RIPRODUZIONE RISERVATA

TEMPO REALE Tutte le partite in diretta e gli highlights delle gare di Serie A, Serie B, Liga, Premier e Bundesliga UDINESE (3-5-2)-CATANIA (4-3-3)
DOMANI Ore 15 STADIO Friuli ARBITRO Ostinelli di Como (Viazzi-Altomare; Orsato) PREZZI Da 20 a 60 euro. TV Sky Calcio 3HD

INTER (4-4-2)-LAZIO (4-2-3-1)


CATANIA
Izco, Biagianti e Lodi in competizione per due posti da titolare. In avanti spazio a Bergessio. IN GRAN FORMA Legrottaglie, a dispetto della carta didentit continua a guidare la squadra con esperienza e soprattutto entusiasmo. DA EVITARE Gomez: deve tornare un giocatore capace di saltare luomo e creare la superiorit numerica. ALLENATORE Montella. PANCHINA Kosicky, Bellusci, Biagianti, Llama, Delvecchio, Lopez, Catellani. BALLOTTAGGI Bergessio-Lopez 70-30%, Izco-Biagianti 70-30%, Lodi-Biagianti 70-30%, Gomez-Catellani 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Legrottaglie, Barrientos e Almiron. INDISPONIBILI Capuano e Lanzafame (da definire). ALTRI Terracciano, Paglialunga, Donnarumma, Suazo, Alvarez e Ricchiuti.

UDINESE
Isla si allenato con i compagni a ci sono discrete possibilit che recuperi in tempo per la gara con il Catania. In questo caso sar ancora 3-5-2. IN GRAN FORMA Di Natale Al friuli una sentenza. Esclusa la gara con la Juve ha sempre scegnato. DA EVITARE Isla si allenato poco in settimana e non al meglio della condizione. ALLENATORE Guidolin. PANCHINA Padelli, Ekstrand, Fanchone, Sissoko, Abdi, Fabbrini, Torje. BALLOTTAGGI Isla-Pasquale 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Danilo e Armero. INDISPONIBILI Barreto (30 giorni), Asamoah (30 giorni) e Badu (30 giorni), Benatia (30 giorni). ALTRI Romo, Coda, Neuton, Pereyra e Battocchio.

DOMANI Ore 20.45 STADIO Meazza ARBITRO Rizzoli di Bologna (Manganelli-Marzaloni; Brighi) PREZZI Da 22 a 365 euro TV Sky Sport 1HD, Sky Calcio 1HD, Premium Calcio, Premium Calcio HD2
6,75

INTER
Da verificare oggi le condizioni di Julio Cesar (che sta recuperando dal mal di schiena) e di Poli, ieri un po affaticato, ma atteso oggi in gruppo. Chivu (out in coppa Italia per precauzione) ieri si allenato con gli altri e dovrebbe essere almeno disponibile IN GRAN FORMA Maicon sembra tornato il carrarmato dei giorni migliori: corsa, cross, assist e si anche messo a segnare... DA EVITARE Faraoni gioca contro la sua Lazio: pu essere una grande spinta, ma il ragazzo dovr fare i conti pure con lemozione ALLENATORE Ranieri PANCHINA Castellazzi, Ranocchia, Chivu, Obi, Sneijder, Castaignos, Zarate BALLOTTAGGI Faraoni-Obi 60-40%, Pazzini-Sneijder 70-30% SQUALIFICATI Thiago Motta (1) DIFFIDATI Maicon INDISPONIBILI Stankovic (da valutare), Coutinho (5 giorni), Forlan (un mese). ALTRI Orlandoni, Cordoba, Poli

LAZIO
Reja pensa al 4-2-3-1, a prescindere dalla condizioni di Rocchi che alle prese con un leggero affaticamento alla coscia sinistra. Oggi il capitano sosterr un provino: sensazioni positive, dovrebbe essere convocato. IN GRAN FORMA Klose ha ritrovato il gol anche nel 2012. E a San Siro ha gi segnato, allesordio in campionato contro il Milan. DA EVITARE Lulic avr di fronte Maicon: difficile ipotizzare una serata tranquilla per il bosniaco. ALLENATORE Reja PANCHINA Bizzarri, Konko, Diakite, Stankevicius, Zampa, Rocchi, Cisse BALLOTTAGGI Dias-Stankevicius 70-30%, Zauri-Konko 70-30%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Radu INDISPONIBILI Mauri (45 giorni), Cana (30 giorni), Brocchi (7 giorni), Kozak (7 giorni), Makinwa (7 giorni). ALTRI Carrizo, Scaloni, Cavanda, Garrido.

6,13

HANDANOVIC
6,33 6,25 6,5

JULIO CESAR
6,63 6,38 6,67 6,5

FERRONETTI ISLA
5,88 6

DANILO

DOMIZZI

MAICON

LUCIO

SAMUEL NAGATOMO

FERNANDES
6,63 6,5 6

5,75

6,25

6,13

6,83

BASTA
6

PINZI
6,25

ARMERO

FARAONI ZANETTI CAMBIASSO ALVAREZ


5,88 6,88

FLORO FLORES DI NATALE

PAZZINI
5,75

MILITO

5,83

6,63

GOMEZ
6,13

BERGESSIO
6,25

BARRIENTOS
5,83

KLOSE
6,38 5,67 6,13

LULIC

HERNANES GONZALEZ
6,5 5,88

ALMIRON

LODI

IZCO POTENZA
5

5,67

SPOLLI
6

MATUZALEM LEDESMA
5,88 5,67 5 6,5

6,13

MARCHESE

LEGROTTAGLIE
-

RADU

DIAS
6,5

BIAVA

ZAURI

CAMPAGNOLO

MARCHETTI

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

NEI CAMPETTI IL NUMERO SI RIFERISCE ALLA MEDIA VOTO DEL GIOCATORE NELLE ULTIME 4 GIORNATE BOLOGNA (3-4-1-2)-PARMA (3-4-3)
DOMANI Ore 12.30 STADIO DallAra ARBITRO Bergonzi di Genova (Cerrer-Longo; Di Bello) PREZZI Da 9 a 90 euro. TV Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 7 hd, Sky Supercalcio HD, Premium Calcio, Premium Calcio HD2.
6,13

CAGLIARI (4-3-1-2)-FIORENTINA (3-5-2)


PARMA
Mirante e Pell gettano la spugna: anche ieri hanno svolto un allenamento differenziato. rientrato in gruppo invece Crespo. IN GRAN FORMA Floccari: tornato a livelli importanti: segna e fa segnare. DA EVITARE Valiani: gioca poco e non trova la giusta continuit. ALLENATORE Donadoni. PANCHINA Gallinetta, Santacroce, Modesto, Musacci, Jonathan, Palladino, Valdes. BALLOTTAGGI Gobbi-Modesto 55-45%, Zaccardo-Santacroce 60-40%, Galloppa-Musacci 55-45%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Zaccardo. INDISPONIBILI Mirante e Pell (da verificare). ALTRI Brandao, Feltscher, Ze Eduardo, Jadid, Blasi, Marques, Crespo.

CLASSIFICA
FIORENTINA
Stop in allenamento per Jovetic, la cui disponibilit verr valutata soltanto oggi. Due dubbi a centrocampo, con Salifu e Pasqual che si candidano per due maglie da titolari. IN GRAN FORMA Jovetic sempre l'uomo pi pericoloso ed a caccia del primo obiettivo stagionale: arrivare in doppia cifra. DA EVITARE Cassani, dopo il lungo infortunio al ginocchio, deve ancora recuperare la migliore condizione. affidabile dietro ma manca di spinta. ALLENATORE Rossi. PANCHINA Neto, Camporese, Vargas, De Silvestri, Salifu, Romulo, Cerci. BALLOTTAGGI Lazzari-Salifu 65-40%, Pasqual-Vargas 60-40%, Jovetic-Cerci 70-30%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Munari, Lazzari, Gamberini e Behrami. INDISPONIBILI Kroldrup (10 giorni) e Babacar (20 giorni) ALTRI Pazzagli, Felipe, Gulan, Munari, Kharja e Marchionni.

BOLOGNA
Ieri i rossobl si sono allenati a porte chiuse al DallAra; Pioli blinda anche la seduta di oggi e la anticipa al mattino in vista del derby dellora di pranzo. Rispetto allundici di Napoli entrano Portanova, Crespo, Rubin e Ramirez. IN GRAN FORMA Antonsson, nelle ultime due gare ha sostituito pi che degnamente Portanova in mezzo alla nuova difesa a tre guidando il reparto con sicurezza. DA EVITARE Crespo, appena smaltiti i problemi muscolari favorito su Garics per la fascia destra liberata da Pulzetti. ALLENATORE Pioli. PANCHINA Agliardi, Srensen, Garics, Taider, Casarini, Diamanti, Gimenez . BALLOTTAGGI Crespo-Garics 60-40%. SQUALIFICATI Cherubin (1) e Morleo (1). DIFFIDATI Mudingayi, Raggi e Ramirez. INDISPONIBILI Pulzetti (4 settimane), Kone (7 gg.), Loria (7 gg.). ALTRI Lombardi, Stojanovic, Rickler, Cruz, Vitale, Krhin, Gavilan, Rodriguez, Vantaggiato.

DOMANI Ore 15 STADIO SantElia ARBITRO Gervasoni di Mantova (Giachero-Galloni; Baratta) PREZZI Non comunicati. TV Sky Calcio 4 HD, Premium Calcio 4
6

CAGLIARI
Conti non rischia, ancora Ekdal in regia. Rientra in gruppo Perico, Ariaudo out per una botta al costato. Doppietta di Ibarbo e gol di Larrivey nellamichevole col Fertilia (Eccellenza). IN GRAN FORMA Ibarbo. Velocit, dribbling e fantasia: pu essere la spina nel fianco per i difensori viola. DA EVITARE Canini. Si rinfrancato col rientro di Astori. Ma deve crescere nel gioco rasoterra e nella costruzione della manovra. ALLENATORE Ballardini. PANCHINA Avramov, Perico, Gozzi, Conti, Ceppelini, Thiago Ribeiro, El Kabir. BALLOTTAGGI LarriveyEl Kabir 60-40%; Ekdal-Conti 80-20%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Agostini. INDISPONIBILI Ariaudo (7 giorni), Rui Sampaio (7 giorni), Nen (30 giorni), Eriksson (50 giorni). ALTRI Ruzittu, Murru, Rizzo, Bovi, Vigorito, Mannoni.

SERIE A
SQUADRE PT G PARTITE V N P RETI F S

JUVENTUS MILAN UDINESE LAZIO INTER NAPOLI ROMA GENOA CHIEVO CATANIA CAGLIARI PARMA FIORENTINA PALERMO ATALANTA* BOLOGNA SIENA CESENA LECCE NOVARA

38 18 10 8 0 29 12 37 18 11 4 3 37 17 35 18 10 5 3 26 13 33 18 9 6 3 26 17 32 18 10 2 6 28 19 28 18 7 7 4 33 20

GILLET
5,75 5,25 6,25

AGAZZI
5,88 5,75 6,5 5,88

27 17 8 3 6 23 19 24 18 7 3 8 22 29

RAGGI PORTANOVA ANTONSSON


5,67 6 6,25 -

PISANO
6,5

CANINI

ASTORI
6,17

AGOSTINI
6,13

23 18 6 5 7 14 20 22 17 5 7 5 20 25 22 18 5 7 6 16 18 22 18 6 4 8 24 32 21 18 5 6 7 18 16 21 18 6 3 9 19 24 20 18 6 8 4 23 23 19 18 5 4 9 17 25 18 18 4 6 8 19 19 15 18 4 3 11 12 25 12 18 3 3 12 18 34 12 18 2 6 10 18 35

CRESPO

PEREZ MUDINGAYI
6

RUBIN

DESSENA

EKDAL NAINGGOLAN
6,5

RAMIREZ
5,75 5,88

COSSU
6,38 5,38

ACQUAFRESCA

DI VAIO

IBARBO
5,75

LARRIVEY
6,63

6,13

6,5

LJAJIC LAZZARI
5 5 5,67

JOVETIC BEHRAMI
6 6

GIOVINCO FLOCCARI BIABIANY


5,38 5,67 5,5 5,75

GOBBI

GALLOPPA MORRONE VALIANI


5,5 5,75 5,67

PASQUAL
6

MONTOLIVO
5,67

CASSANI
5,88

LUCARELLI ZACCARDO PALETTA


6,5

NASTASIC

NATALI
5,88

GAMBERINI

CHAMPIONS PRELIMINARI CHAMPIONS EUROPA LEAGUE RETROCESSIONE


La classifica tiene conto di questordine preferenziale: 1) punti; 2) a parit di partite giocate, la differenza reti; 3) numero di gol segnati. *Atalanta ha sei punti di penalizzazione

PAVARINI

BORUC

PAGELLE IN ANTEPRIMA Domenica dalle 19 unanticipazione delle pagelle dei nostri inviati sui campi di Serie A PALERMO (4-3-1-2)-GENOA (4-3-1-2)
DOMANI Ore 15 STADIO Barbera ARBITRO Romeo di Verona (Vuoto-La Rocca; Tozzi) PREZZI Da 9 a 170 euro TV Sky Calcio 5HD, Premium Calcio 3

PROSSIMO TURNO
Sabato 28 gennaio CATANIA PARMA ore 18 (ANDATA 3 3) JUVENTUS UDINESE h 20.45 (AND. 0 0) Domenica 29 gennaio ore 15 FIORENTINA SIENA ore 12.30 (AND. 0 0) CESENA ATALANTA (AND. 1 4) GENOA NAPOLI (AND. 1 6) LECCE INTER (AND. 1 4) PALERMO NOVARA (AND. 2 2) ROMA BOLOGNA (AND. 2 0) CHIEVO LAZIO ore 20.45 (AND. 0 0) MILAN CAGLIARI ore 20.45 (AND. 2 0)

SIENA (4-4-2)-NAPOLI (3-4-2-1)


GENOA
A San Siro si fermato ancheConstant: per lui una decisione definitiva attesa per oggi dopo la rifinitura. Da verificare Veloso. Torna Moretti, ma esce Rossi per squalifica. IN GRAN FORMA Frey, il suo momento doro sembra davvero senza fine. lui il motore del Grifone, dentro e fuori dal campo. DA EVITARE Kucka in chiaroscuro: troppo interessato alle voci di mercato, ne ha risentito il suo rendimento in campo. ALLENATORE Marino. PANCHINA Lupatelli, Seymour, Marchiori, Birsa, Jorquera, Pratto, Sculli. BALLOTTAGGI nessuno. SQUALIFICATI Rossi (1). DIFFIDATI Constant, Dainelli, Kaladze e Granqvist. INDISPONIBILI Bovo (5 giorni), Dainelli (5 giorni), Kaladze (15 giorni), Antonelli (20 giorni), Rossi (15 giorni) e Constant (3 giorni). ALTRI Scarpi, Z Eduardo, Marchiori, Krajnc, Alhassan, Sturaro.

PALERMO
Dentro i nuovi. Viviano in porta e Donati a centrocampo. Mutti torna alle due punte e rilancia Miccoli dal primo minuto. Al suo fianco Budan in vantaggio su Pinilla. IN GRAN FORMA Donati torna in Serie A con la voglia di centrare una vittoria al debutto. DA EVITARE Munoz non un terzino, finora ha mostrato troppe incertezze. ALLENATORE Mutti. PANCHINA Benussi, Cetto, Aguirregaray, Della Rocca, Bertolo, Vazquez, Pinilla. BALLOTTAGGI Budan-Pinilla 60-40%. DIFFIDATI Hernandez e Pisano. SQUALIFICATI nessuno. INDISPONIBILI Pisano (15 giorni) Hernandez (15 giorni), Zahavi (15 giorni) e Acquah (7 giorni). ALTRI Tzorvas, Brichetto, Labrin, Di Matteo, Simon, Alvarez, Lores, Mehmeti.

DOMANI Ore 15 STADIO Franchi ARBITRO Damato di Barletta (Maggiani-Dobosz; Valeri) PREZZI Da 25 a 45 euro TV Sky Calcio 2HD, Premium Calcio 2
6

SIENA
Si tenta di recuperare Brienza, vittima di un risentimento al flessore destro. Si allenato a parte in settimana. Stamani rifinitura a porte chiuse a Colle val dElsa, quindi squadra in ritiro. Ieri seduta pomeridiana: la squadra ha lavorato prima in palestra, poi ha svolto esercitazioni tattiche in campo. Differenziato per Brkic, Giorgi e Brienza. Bolzoni non dovrebbe essere fra i convocati. IN GRAN FORMA Calai, in casa pu aumentare il bottino. DA EVITARE Vergassola, rientra da titolare dopo due mesi. ALLENATORE Sannino. PANCHINA Farelli, Belmonte, Codrea, Mannini, Grossi, Reginaldo, Gonzalez. BALLOTTAGGI Brienza-Mannini 55-45%. SQUALIFICATI Gazzi (1) e Rossettini (1). DIFFIDATI Calai, Rossi e Destro. INDISPONIBILI Brkic (7 giorni) e Bolzoni (7 giorni). ALTRI Acosta, Sestu, Angella, Pesoli, Larrondo, Rossi e Giorgi.

NAPOLI
Mazzarri ha un paio di dubbi. Lavezzi potrebbe partire dalla panchina, anche per preservare il Pocho in vista del match di Coppa Italia con lInter. Dossena favorito su Zuniga. IN GRAN FORMA Gargano. Lunico del centrocampo del Napoli che sembra avere idee chiare. DA EVITARE Inler. Male col Bologna. Sta vivendo un periodo decisamente negativo. ALLENATORE Mazzarri. PANCHINA Rosati, Fernandez, Britos, Dzemaili, Zuniga, Vargas, Lavezzi. BALLOTTAGGI Dossena-Zuniga 55-45%, Pandev-Lavezzi 55-45%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Lavezzi. INDISPONIBILI nessuno. ALTRI Colombo, Grava, Fideleff, Donadel, Santana, Chavez, Lucarelli.

VIVIANO
5,63 5,5 5,67 SILVESTRE MANTOVANI 5,38

PEGOLO
5,67 5,75 6

VITIELLO

CONTINI
6

TERZI DEL GROSSO


6 -

MUNOZ
5,75 -

BALZARETTI
5,63

MARCATORI
13 RETI: Di Natale (2 rigori) (Udinese) 12 RETI: Denis (3) (Atalanta); Ibrahimovic (6) (Milan). 11 RETI: Cavani (1) (Napoli). 10 RETI: Klose (Lazio). 9 RETI: Jovetic (2) (Fiorentina). 8 RETI: Giovinco (3) (Parma). 7 RETI: Matri (Juventus), Osvaldo (Roma), Calai (2) (Siena), Milito (2) (Inter), Palacio (1) (Genoa). 6 RETI: Hamsik (Napoli), Marchisio (Juventus), Nocerino (Milan), Rigoni (3) (Novara), Mutu (2) (Cesena).

MIGLIACCIO DONATI
5,17

BARRETO

5,67 DAGOSTINO VERGASSOLA

ANGELO
6 6,5

BRIENZA

ILICIC
5,83 5,67

BUDAN
7

MICCOLI
6,25

CALAI

DESTRO
6,63

PALACIO

GILARDINO
5,75

CAVANI
6,38 5,88

JANKOVIC
7 6,17 5

PANDEV
5,83 6,25

HAMSIK
5,63 6

BIONDINI
-

VELOSO
5,75 5,5

KUCKA
5,38

DOSSENA GARGANO INLER


5,75 6,37

MAGGIO
5,38

SAMPIRISI MORETTI GRANQVIST MESTO


6,63

ARONICA

CANNAVARO CAMPAGNARO
6

FREY

DE SANCTIS

GAZZA OFFSIDE Luned mattina Gazza Offside, la trasmissione di approfondimento dedicata alla giornata di Serie A. In studio Alberto Cerruti
PRIMAVERA

Per lInter ostacolo Atalanta La Juve di scena a Modena


Ecco il programma delle partite della 2a giornata di ritorno del campionato Primavera previste per oggi alle 14.30. GIRONE A Fiorentina Empoli, Cagliari Grosseto, Modena Juventus, Genoa Parma, Novara Sampdoria, Livorno Sassuolo, Torino Siena. CLASSIFICA Juventus 33; Fiorentina 28; Torino ed Empoli 24; Livorno 23; Sampdoria* 21; Sassuolo 18; Genoa* e Novara 17; Modena, Parma e Cagliari 13; Siena 12; Grosseto 8. * una partita in meno. GIRONE B Vicenza AlbinoLeffe, Chievo Bologna, Atalanta Inter, Brescia Padova, Cesena Varese, Cittadella Verona, Milan Udinese (ore 14, Sportitalia 1). CLASSIFICA Inter e Milan 29; Chievo 27; AlbinoLeffe e Varese 26; Bologna 21; Cittadella 20; Udinese 18; Padova e Verona 15; Brescia 13; Atalanta e Cesena 12; Vicenza 11. GIRONE C Ascoli Gubbio, Lecce Juve Stabia, Bari Lazio, Nocerina Napoli, Palermo Pescara, Crotone Reggina, Roma Catania (ore 13, Sportitalia 2). CLASSIFICA Roma 36; Lazio 35; Palermo 31; Catania e Lecce 25; Reggina 22; Napoli 16; Juve Stabia e Nocerina 15; Ascoli 14; Pescara 13; Bari 12; Gubbio 9; Crotone 6.

DUELLO IN PRIMA LINEA


INTER - LAZIO
Domani sera dalle ore 19.50

INTE R

LAZ IO

ABBONATI SUBITO

mediasetpremium.it

199.303.404*

LA TV RICOMINCIA DA TE

.it

Prima, durante e dopo le partite, la Serie A si vive sul nostro sito: formazioni e tempo reale su www.gazzetta.it

*Il costo da telefonia fissa di 0,03 euro al minuto, pi 0,06 euro di scatto alla risposta (IVA inclusa). I costi da telefono cellulare variano in funzione del gestore da cui viene effettuata la chiamata.

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

ALTRA BUFERA
DAL NOSTRO INVIATO

LE ALTRE PARTITE
Le partite del Bari finite nel mirino della Procura di Cremona dopo linterrogatorio a Masiello sono le ultime 9 del campionato di A 2010-11. Oltre a quelle ricordate nelle foto, per le quali ci sarebbero le prove di combine tentate o riuscite, ce ne sono tre sospette.

y il film
Raccolte prove su queste sfide

FRANCESCO CENITI CREMONA

Salviamo il soldato Masiello. La tanto attesa svolta, auspicata da tempo dalla Procura di Cremona, arrivata: per la prima volta un giocatore di Serie A ha scelto la strada pi difficile e tormentata, ma anche lunica in grado di ridare credibilit al calcio italiano. Da ieri pomeriggio Andrea Masiello, difensore dellAtalanta, ha deciso di collaborare con la giustizia, non aspettando di trovarsi spalle al muro o ancora peggio dietro le sbarre. Una decisione, anticipata da Gazzetta e Repubblica, presa sotto il saggio consiglio dellavvocato Salvatore Pino (legale anche di Doni) che lha convinto a chiedere un incontro ai magistrati. E limportanza delle parole rese lo si capita dal successivo passo fatto dal pm Roberto Di Martino: il verbale dellinterrogatorio durato oltre due ore (sono sereno, le uniche parole pronunciate prima di entrare) stato secretato e il procuratore di Cremona ha chiuso le porte ai giornalisti che erano in attesa fuori dal suo ufficio (Mi spiace, nessun commento). Segnale inequivocabile: la deposizione di Masiello carburante indispensabile per le indagini. Da proteggere, come la figura del calciatore. Il suo cambio di casacca potrebbe essere imitato da altri. E sarebbe un bene: fosse spazzato via il muro dellomert, tutto il marcio verr a galla. Il bersaglio bello grosso: in ballo c il campionato di A della scorsa stagione. Le carte in mano agli investigatori potrebbero metterlo a soqquadro: sono

Masiello il primo di A a confessare: falsate 9 gare del Bari


Interrogato a Cremona, getta nuove ombre sul torneo 2010-11: un business illegale con la mafia pugliese
di facile intuizione: i soldi erano dati ai giocatori del Bari per alterare le partite. E i contatti con le altre squadre? Probabilmente il ruolo avuto nella storia dagli Zingari, come confermato da Gervasoni e Carobbio. Potrebbe essere andata cos: il clan Parisi, sotto pressione per le indagini della Procura, demanda ai Gegic di turno il reclutamento dei calciatori. In pratica gli stato consentito di entrare in affari con la sacra corona unita. Ricapitoliamo: Iacovelli porta buste di denaro a Masiello e soci (e infatti lipotesi di reato molto pesante anche per loro sarebbe riciclaggio), poi nel giro arrivano Gegic e i suoi scagnozzi con il compito di allargare la platea. Risultato: le nove partite di A che sarebbero state condizionate. Con particolari in mano alla procura scottanti. Tipo: allinterno del Bari ci sarebbe stata una spaccatura. probabile, quindi, che altri giocatori possano diventare teste importanti. Come gi lo Masiello: chiaro che la sua collaborazione dovr essere totale (linizio a Cremona sembra incoraggiante, ma non avrebbe fatto per ora i nomi di altri giocatori) e non limitata al compitino su Palermo-Bari. Solo cos potr evitare guai grossi dalle inchieste in corso e sperare di avere uno sconto importante sulla squalifica che subir dalla giustizia sportiva. Ieri il difensore dellAtalanta ha preso la direzione giusta, ammettendo gli errori fatti e squarciando il silenzio colpevole di molti. Ora dovr confermare (mercoled ha chiesto di essere sentito a Bari) e probabilmente ampliare le sue dichiarazioni davanti al pm Laudati. Poi andr da Palazzi dove oltre alle gare gli sar chiesto conto dei nomi degli altri giocatori coinvolti. E l avr esaurito il suo giro. Resta una speranza in questo freddo ma assolato gennaio padano: forse sta per essere scoperchiato il grande inganno andato in scena negli ultimi mesi in diversi stadi italiani.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Bari-Chievo 1-2 Il gol di Ghezzal su rigore nel 2-1 del Chievo alla 30a giornata LAPRESSE

S
BariCatania 1-1 32a giornata: segna Gazzi, pareggia Maxi Lopez

S
BariRoma 2-3 35a giornata: la spunta la Roma con un gol di Rosi al 50 del secondo tempo
Parma-Bari 1-2 La rete di Amauri nel 2-1 pugliese al Tardini al 31o turno GETTYIMAGES

S
BariLecce 0-2 37a giornata: il Bari trionfa nel derby con Jeda e autorete di Andrea Masiello

Bologna-Bari 0-4 E Grandolfo fa il fenomeno: tripletta Il 22 maggio 2011 (ultimo turno) il Bari espugna il DallAra: segnano Grandolfo (3 gol) e Huseklepp LIVERANI

Cesena-Bari 1-0 il 33o turno: Bogdani al tiro, il Cesena vince per 1-0 LAPRESSE

Verbale secretato anche per proteggere il difensore ora allAtalanta Mercoled sar a Bari in Procura: ha chiesto di essere ascoltato. Poi da Palazzi
nel mirino le ultime 9 gare disputate dal Bari, ex squadra di Masiello. Almeno su sei ci sarebbero le prove di combine o tentativi, con i soldi passati di mano e serviti a corrompere diversi calciatori. In questo quadro va inserito linterrogatorio di Masiello (non convocato da Colantuono per la sfida con la Juve).
Scommesse e riciclaggio Lombelico del mondo, dunque, il Bari. La formazione nella quale Masiello era anche capitano. Per Antonio Laudati, procuratore capo

del capoluogo pugliese, la squadra finita fagocitata dagli interessi del clan Parisi che attraverso le scommesse e il controllo di unagenzia con sede a Londra (la Paradise Bet) riciclava i fiumi di denaro provenienti dal traffico di stupefacenti. A un certo punto qualcuno avvisa la criminalit: diversi giocatori andavano a scommettere proprio dai Parisi. E allora il business si raffinato: ai calciatori veniva consentito di puntare gratis, in cambio dovevano garantire i risultati. Un guadagno per tutti. Non solo, per avere la certezza dellobiettivo stato poi introdotto un bonus: i soldi da spartire in modo da ampliare la cerchia dei contatti e avere la quasi certezza del tarocco. E qui entra in campo Angelo Iacovelli, linfermiere utilizzato dal clan come portadenaro. stato lui, prima di essere a sua volta indagato, a raccontare agli inquirenti come andata, ad esempio, la combine fallita (Miccoli alloscuro sbaglia il rigore) per Palermo-Bari 2-1, gara segnalata a Cremona da Gervasoni. stato sempre Iacovelli a spifferare i nomi dei giocatori che hanno avuto le buste con 80

mila euro: Bentivoglio, Parisi, Belmonte, Marco Rossi e appunto Andrea Masiello. Soldi che andavano restituiti quando le cose andavano male. Ma i magistrati hanno molto di pi: tabulati, intercettazioni, movimenti bancari, testimonianze e la fitta attivit investigativa. Tutto il malloppo sembrerebbe portarli ad avere delle certezze: dovrebbero essere almeno 6 le gare del Bari dove sipotizza il passaggio dei soldi per tentare la combine e dunque anche il coinvolgimento di giocatori non solo della squadra pugliese (oltre a quella di Palermo, anche Bari-Chievo 1-2, Parma-Bari 1-2, Cesena-Bari 1-0, Bari-Samp 0-1, Bologna-Bari 0-4 considerata la pi clamorosa), ma gli investigatori avrebbero forti sospetti pure per Bari-Catania 1-1, Bari-Roma 2-3 e Bari-Lecce 0-2, su questultima le fonti investigative sembrerebbero indirizzate verso un accordo tra i club. Solo ombre, ma nessun riscontro su altre sfide, tra cui Milan-Bari 1-1 e Bari-Inter 0-3 (due gol nel recupero).
Il modus operandi Il sistema

Andrea Masiello, 25 anni, ieri in Procura


RASTELLI

Bari-Sampdoria 0-1 Pozzi segna il gol-vittoria per la Samp alla 34a giornata ANSA

Palermo-Bari 2-1 36o turno: Miccoli sbaglia un rigore ma il Palermo vince 2-1 GETTYIMAGES

IL CALCIATORE RESTA AGLI ARRESTI DOMICILIARI

VENTIDUE ANNI FA LA MORTE DELLEX COSENZA


questo, che si proporr probabilmente solo alla conclusione delle indagini perch al momento tutti i 120 indagati da Cremona hanno come ipotesi di reato lassociazione per delinquere. Spetter al pm Di Martino valutare caso per caso, ma molto dipender anche dalle strategie difensive: diversi indagati potrebbero non avere nessuna voglia di affrontare processi in due sedi diverse e quindi decidere di restare a Cremona anche per la frode sportiva.

Riesame: la Procura competente Bocciato il ricorso di Zamperini


(cen) Un bel 3 1 per la Procura di Cremona. Ieri arrivato il dispositivo del Tribunale della Libert di Brescia al quale si erano rivolti gli avvocati Roberto Ruggiero e Antonio Cardamone, legali di Alessandro Zamperini, per contestare la competenza territoriale. Il Riesame, per, ha giudicato infondato il ricorso. Resta agli arresti domiciliari Zamperini, autore del tentativo di corruzione di Simone Farina, che denunci la combine meritandosi anche lattenzione del c.t. Prandelli. I giudici di Brescia, inoltre, hanno riconosciuto la competenza di Cremona a indagare sullassociazione per delinquere, mentre per il reato di frode sportiva (minore rispetto al primo) sarebbe competente la Procura di Gubbio. Un problema,

Padovano parla ai pm: Suicidio? No Crede che Bergamini sia stato ucciso
COSENZA Ancora nuovi elementi al giallo di Donato Bergamini la cui morte, il 18 novembre 1989, avvolta nel mistero. Il procuratore di Castrovillari, Michele Giacomantonio, ha ascoltato Michele Padovano come persona informata sui fatti. Lex attaccante era il compagno di stanza di Bergamini. Il verbale di Padovano stato secretato, ma

sono filtrate delle indiscrezioni: avrebbe escluso lipotesi del suicidio, affermando di credere nellomicidio. Ho una idea precisa sulla sua morte, ha detto Padovano ai giornalisti prima dincontrare il procuratore. Non solo, lex giocatore della Juve (condannato di recente in primo grado a 8 anni per un traffico di stupefacenti) avrebbe escluso la pista droga come movente, dando nuovo impulso allipotesi legata al delitto passionale.
Ceniti-Russo

Michele Padovano, 45 anni ANSA

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

MONDO
SI GIOCA IN DUE NAZIONI

COS IL TORNEO

INGHILTERRA

GDS

Didier Drogba, 31 anni, la stella del torneo. E la Costa dAvorio favorita REUTERS

sun gol fatto. La Libia ha cominciato le qualificazioni con Gheddafi e ha finito senza, con unaltra bandiera, un altro inno, un allenatore costretto a scappare in Brasile e a fare le convocazioni al buio, giocatori che non avevano un campionato (fermo) e che in alcuni casi si sono arruolati coi ribelli partecipando alla guerra civile.
E laspetto negativo? Un sicuro impoverimento tecnico del torneo: probabile che vedremo partite poco equilibrate, giocatori poco probabili, risultati poco onorevoli. Per dopo tanti anni di grandi attese non ripagate, perch i grandi giocatori sembravano andare dallEuropa in Africa in vacanza, questanno si respira un clima di grande competitivit, emozione, voglia. Favorita la Costa dAvorio, che ha 22 europei in rosa e tra questi ci sono colossi (almeno a livello dingaggio) della Premier League come Drogba, i fratelli Tour, Gervinho e Kalou. Poi il Ghana, con parecchia Italia (Muntari, Badu, Asamoah e il Primavera del Genoa Alhassan), il Senegal del super attacco (Demba Ba e Papiss Cisse, ora insieme al Newcastle, e Moussa Sow). Appena dietro la Tunisia e il Marocco (con Benatia e Kharja), insieme a potenziali sorprese. I due Paesi organizzatori hanno scelto strade diverse: pi seria quella del Gabon, assurda quella della Guinea, che ha cacciato Henri Michel prima di Natale perch non accettava la lista dei convocati passatagli dal ministro: piena di spagnoli di seconda, terza e addirittura quarta serie che twittano tanto e giocano poco, con naturalizzazioni rapide di liberiani, nigeriani, brasiliani, camerunesi. stato chiamato un allenatore brasiliano che non conosce nessuno: e qui siamo nella parte meno nobile della Coppa dAfrica.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Oggi il via alla corsa per il trono dAfrica Tutti contro Drogba
Costa dAvorio favorita nel torneo dei grandi assenti Ma il bello sar proprio questo: scovare le sorprese
FILIPPO MARIA RICCI

terribilmente sul serio.


Guerra e povert Il Botswana, al

Twitter @filippomricci Guardi il tabellone e pensi: questa s che una Coppa dAfrica. In senso positivo e negativo. Positivo perch lassenza dal torneo che comincia oggi in Gabon e Guinea Equatoriale (finale il 12 febbraio) delle grandi nazionali, lEgitto che ha vinto le ultime 3 edizioni di fila, la Nigeria, il Camerun, il Sudafrica, lAlgeria, e delle loro presuntuose stelle dar spazio a gente molto meno nota, ma con molta pi fame. Ragazzi che guadagnano un centesimo rispetto ad Etoo, per citare il caso pi eclatante, ma hanno preso le gare delle qualificazioni

LALBO DORO

debutto, stata la prima nazionale a qualificarsi. Il Niger, altra squadra mai vista prima alla Coppa, viene dal Paese che il Fondo Monetario Internazionale ha indicato nel 2010 come sesto pi povero del mondo, reddito pro capite 541 euro allanno. Didier Drogba, il giocatore pi famoso di questa Coppa, solo di stipendio guadagna 8.573 euro netti al giorno. Il Niger per partecipare al torneo ha dovuto fare una colletta, non cerano soldi da spendere per il calcio. Il Sudan si presenta, unico caso, con 23 giocatori del proprio campionato: nel 2008 in Ghana chiusero con 3 sconfitte e nes-

AllEgitto le ultime 3 edizioni Tunisia e Costa dAvorio le ultime regine presenti


La squadra che ha dominato le ultime tre edizioni, lEgitto (che detiene anche il record di vittorie, 7), non ci sar, come molte altre big. Lultima che ha vinto il torneo ed presente la Tunisia (2004). Ecco l'albo d'oro della Coppa d'Africa: 1957 Egitto. 59 Egitto. 62 Etiopia. 63 Ghana. 65 Ghana. 68 Congo. 70 Sudan. 72 Congo. 74 Zaire. 76 Marocco. 78 Ghana. 80 Nigeria. 82 Ghana. 84 Camerun. 86 Egitto. 88 Camerun. 90 Algeria. 92 Costa d'Avorio. 94 Nigeria. 96 Sudafrica. 98 Egitto. 2000 Camerun. 02 Camerun. 04 Tunisia. 06 Egitto. 08 Egitto. 2010 Egitto.

GERMANIA IL MATCH-CLOU DELLA BUNDESLIGA

SPAGNA
lano Arango due ostacoli insuperabili. E anche Schweinsteiger, che rientrava dopo due mesi e mezzo, pur lavorando molto, non ha mai avuto lispirazione decisiva. Anche se si potuto in parte consolare con il gol della bandiera, con una rabbiosa zampata al 31 del s.t. Il Borussia ha invece confermato pienamente i meriti di questa stagione-rivelazione. Adesso tocca a Schalke 04, oggi in casa contro lo Stoccarda, e ai campioni del Borussia Dortmund, domani ad Amburgo, approfittare del passo falso del Bayern e mischiare di nuovo le carte in testa alla Bundesliga.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Bayern, ripartenza-choc 3 sberle dal Borussia M.


Un errore di Neuer e due contropiede Ora la squadra di Mnchengladbach scala la classifica
MARCO DEGLINNOCENTI

Domani il Real sfida lAthletic Bara a Malaga


In Spagna comincia la prima giornata di ritorno della Liga. Real Madrid e Barcellona giocano domani, Mourinho ospita lAthletic Bilbao, Guardiola va a Malaga. PROGRAMMA. Oggi: Racing Santander Getafe (18); Espanyol Granada (18); Real Sociedad Atletico Madrid (20); Betis Siviglia (22). Domani: Osasua Valencia (12); Rayo Vallecano Maiorca (16); Malaga Barcellona (18); Levante Saragozza (19.45); Real Madrid Athletic Bilbao (21.30). Luned: Villarreal Sporting Gijon (21). CLASSIFICA Real Madrid 46; Barcellona 41; Valencia 34; Levante 30; Athletic Bilbao e Osasua 26; Siviglia, Malaga e Espanyol 25; Atletico Madrid 23; Betis e Rayo Vallecano 22; Getafe e Real Sociedad 21; Racing Santander 20; Maiorca e Granada 19; Sporting Gijn 18; Villarreal 16; Saragozza 11.

Maledizione, jella, tutto quello che si vuole. Fatto sta che Manuel Neuer, portiere del Bayern e della nazionale, col Borussia a Moenchengladbach ha commesso di nuovo un clamoroso errore, come aveva fatto a Monaco nella prima di andata (0-1), spianando ancora una volta la strada alla sonante vittoria degli avversari: 3-1 il punteggio finale. Ieri il portiere del Bayern, all11del primo tempo, ha goffamente rinviato su un tranquil-

lo retropassaggio di Badstuber proprio sui piedi dellesterrefatto Marco Reus. Il centravanti rivelazione del Borussia non ha perso la calma e ha fatto centro da notevole distanza. Altrettanto glaciale, mezzora dopo, il brillante centrocampista Patrick Hermann, 20 anni, che ha raccolto un perfetto suggerimento di Hanke ed ha freddato con un diagonale di destro Neuer. Ancora Hermann, al 27 del secondo tempo, grazie a un geniale passaggio di Reus, ha infilato per la terza volta la porta avversaria.
Partenza falsa Cos il Bayern

ha cominciato nel peggiore dei modi il ritorno. Eppure ha mantenuto liniziativa per quasi tutta la partita. Ma Kroos non riuscito a trovare linventiva dello squalificato Ribery e Robben, sulla destra, ha avuto nel belga Daems e nel venezue-

Manuel Neuer, 25 anni, portiere del Bayern e della Germania, si dispera dopo aver consegnato il pallone tra i piedi di Reus per il vantaggio del Borussia AP

18 GIORNATA: Ieri (20,30) Borussia Moenc.- Bayern 3-1; oggi: (15,30) Hoffenheim-Hannover; Wolfsburg-Colonia; Norimberga-Hertha; Schalke 04-Stoccarda; Friburgo-Augsburg; (18,30) Kaiserslautern-Werder; domani: (15,30) Amburgo Borussia Do.:(17,30) Leverkusen-Mainz. CLASSIFICA: Bayern 37; Borussia Moenc. 36; Borussia Do, Schalke 04 34; Werder 29; Leverkusen 26; Hannover 23; Stoccarda, Hoffenheim 22; Colonia 21; Hertha, Wolfsburg 20; Amburgo 19; Mainz, Norimberga 18; Kaiserslautern 16; Augsburg 15; Friburgo 13.

GRUPPO A Oggi: Guinea EquatorialeLibia (a Bata, ore 19.30); Senegal-Zambia (Bata, 22). 25/1: Libia-Zambia (Bata, 17); Guinea EquatorialeSenegal (Bata, 20). 29/1: Guinea Eq.-Zambia (Bata, 19); Libia-Senegal (Malabo, 19) Gruppo B Domani: Costa d'Avorio-Sudan (Malabo, 17); Burkina Faso-Angola (Malabo, 20). 26/1: Sudan-Angola (Malabo, 17); Costa d'Av.-Burkina F. (Malabo, 20). 31/1: SudanBurkina Faso (Malabo, 19); Costa d'AvorioAngola (Bata, 19) Gruppo C 23/1: Gabon-Niger (Libreville, 17); MaroccoTunisia (Libreville, 20). 27/1: Niger-Tunisia (Libreville, 17); Gabon-Marocco (Libreville, 20). 31/1: NigerMarocco (Libreville, 19); Gabon-Tunisia (Franceville, 19). Gruppo D 24/1: GhanaBotswana (Franceville, 17); Mali-Guinea (Franceville, 20). 28/1: Botswana-Guinea (Franceville, 17); Ghana-Mali (Franceville, 20). 1/2: Guinea-Ghana (Franceville, 19); Botswana-Mali (Libreville, 19). QUARTI 4/2: a Bata (ore 17) vincente gruppo A-seconda gr. B. A Malabo, (ore 20) vinc. gr. B-sec. gr. A. 5/2: A Libreville (ore 17) vinc. gr. C-sec. gr. D. A Franceville (ore 20) vinc. gr. D-sec. gr. C SEMIFINALI 8/2: a Bata (ore 17) vinc. primo quarto-vinc. ultimo quarto: A Libreville (ore 20) vinc. 2 quarto-vinc. 3 quarto.FINALE 12/1 a Libreville, ore 20 (finale 3-4: 11/1 a Malabo, 20).

Mancity e United alla prova di Londra


Il Tottenham e lArsenal provano a riaprire il campionato
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE

STEFANO BOLDRINI LONDRA (Inghilterra)

Londra contro Manchester, ci risiamo. Stavolta per conta pi del solito: Manchester City-Tottenham e Arsenal-Manchester United, domani, possono lasciare il segno sulla Premier. Se City e United fanno il pieno, ciao Manchester. Se vince Londra, torna tutto in gioco. Allandata, Manchester fece il boom: United-Arsenal 8-2 e Tottenham-City 1-5. Totale: Manchester 13, Londra 3.
Gli allenatori Un italiano, un in-

glese, un francese e uno scozzese: sembra una barzelletta. Mancini ha vissuto una settimana di passione. E sotto accusa per aver invocato con il classico gesto del cartellino lespulsione di un giocatore del Wigan. Apriti cielo. I moralisti britannici sono indignati. La federazione inglese vigila. I colleghi danno lezioni di bon ton. Mancini seppellisce tutti con una risata: Ho mimato il gesto due volte, star pi attento. Per chiedo: era o non era rigore?. Risposta in sala stampa: Rigore!. Mancini: E allora di che cosa stiamo parlando?. Redknapp, collega inglese del Tottenham, fa: Il gesto non mi piace, per Mancini un bravo ragazzo. Wenger e Ferguson duellano sul concetto della vendetta per il 2-8 rimediato dallArsenal allandata. Nessuna rivincita, giura Wenger. Ferguson non si fida: La vendetta non mi appartiene, ma forse per qualcun altro conta. Al.
Gol Londra-Manchester una sfida tra bomber: Van Persie (capocannoniere, 18 reti), Aguero (14), Rooney (13), Dzeko (11), Defoe (7). Il Tottenham non pu schierare Adebayor (9): in prestito dal City e le regole non gli consentono di giocare. Rooney ammira Van Persie: Un campione, ma non una sfida tra noi due. Decide il futuro. LArsenal pu ancora vincere il titolo. Gi: cos importante che per la prima volta sar in diretta tv in chiaro negli Usa. Assenti Coppa dAfrica, squali-

fiche e infortuni fanno saltare una ventina di giocatori: i fratelli Tour, Kompany e forse Balotelli nel City; Vidic, Fletcher, Anderson, Owen, Young nello United; Adebayor, Gallas e King nel Tottenham; Arteta, Santos, Diaby, Wilshere, Gibbs, Vermaelen, Gervinho, Coquelin nellArsenal. Una mattanza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PROGRAMMA Norwich-Chelsea, Everton-Blackburn, Fulham-Newcastle, Qpr-Wigan, Stoke-Wba, Sunderland-Swansea, Wolves-A.Villa, Bolton-Liverpool. Domani: Arsenal- Man. United, Man. City-Tottenham. CLASSIFICA Man. City 51, United 48, Tottenham 46, Chelsea 40, Arsenal e Newcastle 36, Liverpool 35, Stoke 30, Norwich 28, Swansea 26, Everton 25, Sunderland e A. Villa 24, Fulham 23, Wba 22, Wolves 18, Blackburn e Qpr 17, Bolton 16, Wigan 15.

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

SERIE BWIN LANTICIPO DELLA 23a GIORNATA

La Samp non si sente pi a casa


Segna con Pozzi, si fa raggiungere dal Livorno: a Marassi non vince dal 1o novembre
SAMPDORIA LIVORNO 1 1
FILIPPO GRIMALDI GENOVA

Romero, prima che la squadra di Iachini salisse in cattedra in avvio di ripresa.


Lillusione Quanti patemi, per la Samp, che non riuscita a capitalizzare al meglio il diagonale di Pozzi in avvio di ripresa, dopo uno slalom decisivo dellattaccante (allottavo centro stagionale) in area livornese, prima che lo stesso bomber andasse vicino al raddoppio con una botta che ha colpito la traversa. Si era capito subito, per, che per i padroni di casa ci sarebbe stato da soffrire. Lillusione che la Sampdoria potesse essersi davvero lasciata alle spalle i fantasmi di un grigio passato casalingo durata infatti pochissimo. La chiave Quasi subito, infatti,

lo a parte) a causa di errori e disattenzioni gravissime. Figurarsi contro un Livorno che ha confermato i grandi progressi, nel gioco e nellintensit della manovra, gi visti sotto la guida di Madonna nelle precedenti due partite del nuovo tecnico dei toscani. Per lui, cinque punti in tre partite. Il vento, lo dicono il campo e la classifica, girato per davvero.
Che grinta Un Livorno da corsa, equilibrato, con un pressing continuo e una squadra molto corta, che ha messo in grave difficolt lo sviluppo dellazione da parte dei blucerchiati. Il Livorno si aperto spazi importanti dalle parti di Salviato e Piccolo, sulla corsia di destra, dove Krsticic ha sofferto e Castellini si mostrato inadeguato. A limitare i danni ha dovuto pensare Romero, decisivo nelle respinte su Lambrughi e Dionisi, ma forse un po sorpreso dal capolavoro del brasiliano. Fumata grigia Una serata doro anche per il presidente amaranto Spinelli, nonostante lincontro di ieri con la cordata guidata dallex giocatore Galante, e interessata a rilevare la societ, si sia chiusa con un nulla di fatto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GIUDIZIO 77 PRIMO TEMPO 0-0 MARCATORI Pozzi (S) al 10, Paulinho (L) al 37 s.t. SAMPDORIA (4-3-1-2) Romero 6; Berardi 5, Gastaldello 6, Rossini 5, Castellini 5; Palombo 6, Obiang 5, Krsticic 5,5 (dal 24 s.t. Laczko 5, 5); Juan Antonio 5 (dal 40 s.t. Foggia s.v.); Pozzi 6,5, Bertani 5,5 (dal 42 s.t. Piovaccari s.v.). PANCHINA Da Costa, Costa, Soriano, Rispoli. ALLENATORE Iachini 5,5. LIVORNO (4-4-2) Bardi 6,5; Salviato 6, Bernardini 5,5, Knezevic 5,5, Lambrughi 6; Piccolo 6,5 (dal 27 s.t. Bernacci 6), Filkor 6, Luci 6, Schiattarella 6 (dal 40 s.t. Belingheri s.v.); Dionisi 6 (dal 42 s. t. Siligardi s.v.), Paulinho 6,5. PANCHINA Mazzoni, Miglionico, Meola, Remedi. ALLENATORE Madonna 6,5. ARBITRO Nasca di Bari 5,5 GUARDALINEE Iori 6-Tegoni 6 ESPULSI nessuno AMMONITI Berardi (S), Obiang (S) per gioco scorretto NOTE paganti 2.856, incasso di 31.628; abbonati 17.044, quota di 101.597. Tiri in porta 5 (con una traversa e un palo)-4. Tiri fuori 4-10. In fuorigioco 3-2. Angoli 5-4. Rec: p.t. 1, s.t. 5.

Alla fine, fischi e ironia su propriet e dirigenza blucerchiata (dai che ci salviamo). Il tab (sampdoriano) non finisce mai. Ottanta giorni dopo lultimo urr al Ferraris, lillusione della Sampdoria di poter sfatare lincubo-Marassi dura appena 27. Quelli che passano, cio, fra il gol di Pozzi, la successiva traversa dellattaccante e la prodezza su punizione di Paulinho, che fa secco Romero. Uno a uno finale, ed il risultato pi giusto. Resta il rammarico di una Samp che in casa non sa pi vincere, visto che i tre punti mancano ormai a Genova dall1 novembre. Da allora, sei pareggi e tre sconfitte. Addirittura, i toscani avrebbero potuto ottenere qualcosa di pi. La loro colpa? Soltanto una: troppi errori dalle parti di

La punizione vincente di Paulinho, inutile il volo di Romero TANOPRESSE

lidea di Iachini di confermare Juan Antonio alle spalle della coppia Pozzi-Bertani si rivelata poco felice, mettendo a nudo le difficolt dellex brescia-

h 6,5 il migliore
POZZI (Sampdoria) Avvio in salita, poi sblocca la gara con lottavo gol e colpisce la traversa

no, a disagio nel distribuire palloni utili in avanti. Di qui la necessit di Palombo di accentrarsi spesso per provare a mettere ordine nella manovra. Che, per, nel primo tempo ha risentito pure della serataccia di una difesa spesso in tilt (Gastaldel-

Cos oggi (ore 15) IL VERONA PERDE FERRARI MA RITROVA MAIETTA, HALLFREDSSON E GOMEZ
CLASSIFICA
SQUADRE PT TORINO 45 SASSUOLO 43 PESCARA 42 VERONA 41 PADOVA 38 REGGINA 32 JUVE STABIA (-4) 31 VARESE 31 SAMPDORIA 30 BARI (-2) 29 CITTADELLA 29 GROSSETO 29 BRESCIA 28 VICENZA 26 LIVORNO 25 CROTONE (-1) 24 ALBINOLEFFE 23 EMPOLI 22 GUBBIO 22 MODENA 21 NOCERINA 16 ASCOLI (-7) 15 PARTITE G V N P 22 13 6 3 22 12 7 3 22 13 3 6 22 12 5 5 22 11 5 6 22 8 8 6 22 10 5 7 22 8 7 7 23 6 12 5 22 8 7 7 22 8 5 9 22 7 8 7 22 7 7 8 22 6 8 8 23 6 7 10 22 6 7 9 22 5 8 9 22 6 4 12 22 5 7 10 22 4 9 9 22 3 7 12 22 6 4 12 RETI F S 27 14 28 15 48 34 30 23 32 24 37 27 33 28 26 22 29 21 25 25 27 31 25 31 23 26 25 27 23 24 21 27 26 35 28 36 22 32 23 37 30 41 24 32

MERCATO

ASCOLI GUBBIO
ASCOLI (5-3-2) 30 GUARNA 52 SCALISE 3 CIOFANI 26 PECCARISI 6 FAISCA 77 TAMBURINI 10 SBAFFO 4 PEDERZOLI 8 DI DONATO 11 PAPA WAIGO 99 SONCIN All. SILVA PANCHINA 37 Maurantonio, 66 Andelkovic, 2 Vitiello, 13 Parfait, 91 Ilari, 7 Beretta, 8 Falconieri. GUBBIO (5-3-2) 32 DONNARUMMA 39 ALMICI 6 BRIGANTI 4 BOISFER 13 BENEDETTI 3 MARIO RUI 21 GERBO 40 NWANKWO 64 BUCHEL 9 CIOFANI 18 GRAFFIEDI All. SIMONI PANCHINA 1 Farabbi, 22 Farina, 15 Montefusco, 10 Raggio Garibaldi, 14 Lunardini, 20 Bazzoffia, 27 Mastronunzio.

BARI MODENA
BARI (4-3-3) 1 LAMANNA 2 CRESCENZI 23 CEPPITELLI 55 BORGHESE 29 GAROFALO 18 BELLOMO 6 DE FALCO 21 SCAVONE 10 FORESTIERI 87 CAPUTO 20 STOIAN All. TORRENTE PANCHINA 37 Koprivec, 13 Sini, 22 Polenta, 54 Bogliacino, 24 Romizi, 19 Galano, 9 Castillo. MODENA (4-3-1-2) 1 CAGLIONI 22 MILANI 28 PERTICONE 26 CARINI 17 RULLO 4 NARDINI 5 PETRE 14 CIARAMITARO 10 DI GENNARO 63 ARDEMAGNI 12 STANCO All. CUTTONE PANCHINA 99 Guardalben, 29 Turati, 3 Bassoli, 7 Dalla Bona, 8 De Vitis, 20 Carraro, 18 Trombetta

CITTADELLA TORINO
CITTADELLA (4-3-3) 71 CORDAZ 14 MARTINELLI 5 PELLIZZER 3 SCARDINA 24 MARCHESAN 2 VITOFRANCESCO 31 BUSELLATO 80 SCHIAVON 21 CARRA 13 DI NARDO 11 MAAH All. FOSCARINI PANCHINA 1 Pierobon, 29 Gasparetto, 19 Baselli, 8 Branzani, 10 Bellazzini, 27 Job, 7 Di Roberto. TORINO (4-3-3) 34 COPPOLA 36 DARMIAN 25 GLIK 6 OGBONNA 28 PARISI 4 BASHA 11 IORI 20 VIVES 19 STEVANOVIC 9 BIANCHI 7 ANTENUCCI All. VENTURA PANCHINA 1 Morello, 3 DAmbrosio, 5 Di Cesare, 27 De Feudis, 33 Surraco, 69 Meggiorini, 10 Sgrigna.

CROTONE VARESE
CROTONE (4-2-3-1) 1 BELEC 23 CORREIA 56 TEDESCHI 43 ABRUZZESE 3 MIGLIORE 24 FLORENZI 4 GALARDO 10 DE GIORGIO 7 CAETANO 17 SANSONE 90 CIANO All. MENICHINI PANCHINA 61 Bindi, 31 Checcucci, 21 Loviso, 36 Maiello, 85 Gabionetta, 9 Pettinari, 22 Djuric VARESE (4-4-2) 30 BRESSAN 2 PUCINO 25 TROEST 88 TERLIZZI 87 GRILLO 23 NADAREVIC 29 DAMONTE 27 KURTIC 7 CARROZZA 9 MARTINETTI 10 NETO PEREIRA All. MARAN PANCHINA 20 Milan, 32 Camisa, 86 Cacciatore, 24 Zecchin, 33 Pettinari, 21 Cellini, 91 De Luca

Padova, stop Bacinovic: deve operarsi

U PROMOSSE U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSE

Armin Bacinovic, 22 anni FORTE


DI FEO-RUSSO

ARBITRO Pinzani di Empoli GUARDALINEE Italiani-Citro PREZZI da 14 a 95 euro TV Sky Calcio 12 (andata 3-2) ASCOLI Pronto allesordio Scalise, Ballottaggio a centrocampo fra Sbaffo e Ilari. Squalificati nessuno. Diffidati Giovannini, Papa Waigo e Tamburini. GUBBIO Probabile la difesa a 5 e centrocampo a 3 con Gerbo a destra, Nwankwo centrale e Buchel a sinistra. Squalificati Cottafava. Diffidati Bartolucci, Bazzoffia, Buchel, Gerbo, Graffiedi e Lunardini.

ARBITRO Viti di Campobasso GUARDALINEE Carretta-Avellano PREZZI da 8 a 50 euro TV Sky Calcio 9 e Premium Calcio 2 (andata 1-0) BARI Defendi fuori causa per un problema al tendine rotuleo. Torna Bellomo, al centro della difesa conferma in vista per CeppitelliBorghese. Squalificati nessuno. Diffidati De Falco e Crescenzi. MODENA Torna Caglioni. in difesa Perticone in vantaggio su Turati. Ardemagni fa coppia con Stanco. Squal. Perna e Signori Diffidati Carini, Perticone e Dalla Bona.

ARBITRO Irrati di Pistoia GUARDALINEE Argiento-Posado PREZZI da 13 a 45 euro TV Sky Calcio 5 HD e Premium Calcio 1 (andata 1-1) CITTADELLA Niente Di Carmine, come annunciato. Foscarini deve rinunciare al centravanti (affaticamento muscolare) e si affider a Di Nardo. Squalificati nessuno. Diffidati Gasparetto e Pellizzer. TORINO Ballottaggio fra Bianchi e Meggiorini: probabile che parta titolare il capitano, lex novarese debutter nella ripresa. Squalificati nessuno. Diffidati Glik.

ARBITRO Mariani di Aprilia GUARDALINEE Masotti-Bolano PREZZI da 10 a 55 euro TV Sky Calcio 10 (andata 0-0) CROTONE Menichini si affida al solito modulo e spera nella buona condizione di Abruzzese. Arruolati Sansone e Florenzi reduci dallUnder 21. Squalificati Vinetot. Diffidati Correia, Eramo e Djuric. VARESE Corti sostituito da Damonte. Troest riprende il suo posto al cento della difesa. In attacco Martinetti-Neto Pereira. Squal. Corti. Diffidati De Luca e Zecchin.

Venerd 27, ore 19 JUVE STABIA-CROTONE (0-0), ore 21 PESCARA-MODENA (2-3). Sabato 28, ore 15 ALBINOLEFFE-BARI (3-2), EMPOLI-BRESCIA (1-2), GROSSETO-REGGINA (1-1), GUBBIO-SAMPDORIA (0-6), NOCERINA-LIVORNO (2-0), PADOVA-CITTADELLA (4-1), SASSUOLO-VERONA (0-1), VARESE-TORINO (0-2), VICENZA-ASCOLI (1-1)

PROSSIMO TURNO

ZEMAN

Ora possibile parlare di me...


PESCARA (o.da.) Zdenek Zeman anche ieri ha animato la conferenza stampa prima della gara di Empoli con alcune considerazioni piccanti. I complimenti di Ranieri e De Laurentiis? Fanno piacere, li ringrazio, ma so come vanno le cose nel calcio... Oggi mi sembra che si possa parlare di Zeman liberamente, prima forse la stampa sportiva era in mano a qualcuno e bisognava chiedere il permesso per fare il mio nome. Ma io gioco sempre lo stesso calcio: il Pescara gioca allo stesso modo delle mie squadre del passato. Questo sport sempre lo stesso. Le cose sono cambiate, come dimostrano i fatti accaduti in questi anni.
POSTICIPI Domani (ore 19)

EMPOLI PESCARA
EMPOLI (4-3-1-2) 27 PELAGOTTI 87 VINCI 34 TONELLI 21 STOVINI 33 GORZEGNO 83 GALLOZZI 15 SIGNORELLI 4 COPPOLA 8 BRUGMAN 9 CORALLI 99 MCHEDLIDZE All. CARBONI PANCHINA 1 Dossena, 32 Ficagna, 3 Regini, 5 Moro, 22 Saponara, 14 Dumitru, 77 Shekiladze PESCARA (4-3-3) 22 ANANIA 14 BALZANO 6 ROMAGNOLI 5 CAPUANO 3 PETTERINI 23 KONE 10 VERRATTI 4 CASCIONE 9 SANSOVINI 19 MANIERO 11 INSIGNE All. ZEMAN PANCHINA 57 Cattenari, 15 Bocchetti, 13 Brosco, 8 Togni, 26 Nielsen, 20 Gessa, 21 Giacomelli

GROSSETO ALBINOLEFFE
GROSSETO (4-3-1-2) 29 NARCISO 27 PETRAS 33 OLIVI 4 IORIO 80 GIALLOMBARDO 6 CRIMI 10 CONSONNI 37 SCIACCA 22 CARIDI 32 SFORZINI 9 KEKO All. VIVIANI PANCHINA 50 Lanni, 88 Padella, 92 Antei, 90 Ronaldo, 21 Alfageme, 25 Gerardi, 52 Lupoli ALBINOLEFFE (4-1-4-1) 27 OFFREDI 16 LUONI 5 LEBRAN 13 MALOMO 77 PICCINNI 58 HETEMAJ 23 PACILLI 21 LANER 29 GIRASOLE 11 FOGLIO 9 COCCO All. FORTUNATO PANCHINA 1 Tomasig, 64 DAiello, 79 Regonesi, 18 Cristiano, 14 Salvi, 7 Germinale, 32 Torri

SASSUOLO VICENZA
SASSUOLO (3-5-2) 17 POMINI 24 MARZORATTI 20 BIANCO 22 TERRANOVA 26 GAZZOLA 4 MAGNANELLI 14 COFIE 16 VALERI 3 LONGHI 70 MISSIROLI 12 SANSONE All. PEA PANCHINA 1 Bassi, 27 Consolini, 33 Laverone, 28 Bianchi, 11 Boakye, 19 Troianiello, 77 Marchi VICENZA (4-4-1-1) 88 FRISON 23 TONUCCI 44 AUGUSTYN 19 MARTINELLI 13 GIANI 79 GAVAZZI 24 RIGONI 39 SOLIGO 27 PAOLUCCI 6 MISURACA 10 ABBRUSCATO All. CAGNI PANCHINA 1 Acerbis, 5 Minieri, 3 Bastrini, 26 Pisano, 2 Paro, 22 Bariti, 7 Maiorino

VERONA JUVE STABIA


VERONA (4-3-1-2) 1 RAFAEL 13 ABBATE 22 MAIETTA 17 MARECO 25 SCAGLIA 8 RUSSO 77 TACHTSIDIS 10 HALLFREDSSON 16 GALLI 32 BJELANOVIC 21 GOMEZ All. MANDORLINI PANCHINA 26 Frattali, 23 Cangi, 5 Ceccarelli, 19 Jorginho, 11 Pichlmann, 14 D'Alessandro, 27 Berrettoni. JUVE STABIA (4-4-2) 18 COLOMBI 33 BALDANZEDDU 5 MOLINARI 6 SCOGNAMIGLIO 29 DICUONZO 7 ERPEN 21 DANUCCI 34 MEZAVILLA 3 ZITO 27 DANILEVICIUS 25 SAU All. BRAGLIA PANCHINA 90 Seculin, 13 Biraghi, 91 De Bode, 8 Dav, 23 Scozzarella, 10 Tarantino, 11 Raimondi.

Bacinovic, colpo di scena. Pareva tutto okay con il Padova, ma le visite mediche hanno rivelato una sofferenza al menisco del ginocchio sinistro. Lo sloveno sar operato luned, e solo allora i veneti si aggiorneranno con il Palermo: se i tempi di recupero dovessero essere lunghi (di norma si va dai 15 ai 30 giorni), laffare non si fa pi.
Altre trattative Reggina prota-

ARBITRO Giacomelli di Trieste GUARDALINEE Marrazzo-Pegorin PREZZI da 10 a 40 euro TV Sky Calcio 6 HD e Premium Calcio 3 (andata 2-3) EMPOLI Confermato l'esordio di Gallozzi. Brugman gioca dietro le due punte Coralli e Mchedlidze. Squalificati nessuno. Diffidati Tonelli, Tavano, Valdifiori e Saponara. PESCARA Fuori Immobile, squalificato. Balzano va sulla fascia destra e (il partente) Petterini a sinistra, Squalificati Immobile e Zanon. Diffidati Anania e Soddimo.

ARBITRO Baracani di Firenze GUARDALINEE Bianchi-Costanzo PREZZI da 14 a 80 euro TV Sky Calcio 11 (andata 2-2) GROSSETO In difesa l'esperta coppia di centrali Olivi e Iorio. In campo dall'inizio Sciacca e Keko. Squalificati nessuno. Diffidati Antei, Caridi, Padella, Consonni, Mancino, Sforzini, Giallombardo e Crimi. ALBINOLEFFE Torna Girasole: lui Cristiano e Pacilli sono in corsa per due posti. Fortunato conferma il modulo. Squalificati Bergamelli. Diffidati Cocco e Cristiano.

ARBITRO Merchiori di Ferrara GUARDALINEE Franzi-Cini PREZZI da 10 a 60 euro TV Sky Calcio 8 HD (andata 1-0) SASSUOLO Missiroli in attacco e Gazzola a destra della mediana, dove rientra Cofie. Ballottaggio Valeri-Bianchi, Squalificati nessuno. Diffidati Gazzola, Bianchi, Cofie e Laribi. VICENZA Col 4-4-1-1 probabile che Paolucci sia schierato a sinistra e Misuraca a sostegno dell'unica punta Abbruscato. Squalificati nessuno. Diffidati Martinelli.

ARBITRO Di Paolo di Avezzano GUARDALINEE Meli-Manna PREZZI da 22 a 38 euro TV Sky Calcio 7 HD (andata 2-1) VERONA Ferrari out per un problema muscolare. Tornano Gomez, Hallfredsson e Maietta. Assente anche Esposito (distorsione alla caviglia). Squal. nessuno. Diffidati Scaglia, Ceccarelli e Tachtsidis, JUVE STABIA Cazzola non recupera. Danucci il possibile sostituto, in alternativa Scozzarella o Dav. Squalificati nessuno. Diffidati Colombi, Molinari e Mbakogu.

Brescia-Nocerina: Gavillucci di Latina, luned (ore 20.45) Reggina- Padova: Candussio di Cervignano.

gonista: in mattinata definito larrivo dal Siena del difensore Angella (prestito secco), resta Rizzo (che non si accordato con il Cagliari) e la prossima settimana sar decisiva per il portiere Benussi (Palermo, in alternativa si tenter lassalto a Guarna dellAscoli). Torna calda per lattacco del Brescia la pista Babacar (Fiorentina), che si sta convincendo ad accettare la serie B, restano vivi i nomi di Malonga (Cesena, dove piace anche il centrocampista Djokovic) e Larrondo (Siena), mentre dalla Samp potrebbe arrivare lex Bara Icardi. Il Cittadella prende il centrocampista Paolucci (Andria, propriet Fiorentina) e tratta con il Catania per lattaccante Donnarumma (su cui per c anche il Pisa). LEmpoli a un passo dal centrocampista Casarini (Bologna). Oltre al Vicenza, anche il Verona (che ha sempre in mente il colpo Pasquato) sonda Zigoni (Avellino). LAscoli in attacco non molla Gerardi (Grosseto).
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

SERIE BWIN 23a GIORNATA

Ventura boys
Glik
Difensore polacco, 23 anni, ha giocato con Ventura nel Bari (stagione 2010-2011) LIVERANI

I NUMERI

4
3

LA CURIOSITA

Le sconfitte del Torino nelle tre partite giocate finora a Cittadella: 2-1 l1 novembre 2000), 2-0 il 9 gennaio 2010 e 2-1 il 28 agosto 2010.

Ascoli-Gubbio Tocca ai Ciofani fratelli coltelli


Matteo sfida Daniel. Che
dice: Non dimentico Il tunnel che mi ha fatto allandata...
PEPPE ERCOLI-EURO GRILLI

Guberti
Esterno, 27, ha giocato con Ventura nel Bari (2008-2009). E vicino al rientro FOTOAGENZIA

Meggiorini
Attaccante, 26 anni, ha giocato con Ventura nel Bari (stagione 2009-2010) LAPRESSE

Parisi
Difensore, 34 anni, ha giocato con Ventura nel Bari dal 2009 al 2011 IMAGE

Meggiorini e gli altri tre Il Toro prepara lo scatto


Granata contro un tab: a Cittadella hanno sempre perso Il tecnico lancia il neoacquisto e punge Bianchi: Non si lamenti
FRANCESCO BRAMARDO TORINO

I gol subiti dal Torino (6 in casa, 8 fuori), la miglior difesa del campionato. Il Cittadella ne ha incassati oltre il doppio (31).

14

Ascoli-Gubbio e i fratelli Ciofani. Una sfida in famiglia che non passa inosservata
Il difensore Matteo e lAscoli inseguono una vit-

Le vittorie dei granata fuori casa: la squadra che ha vinto di pi in trasferta con Sassuolo, Verona e Bari

Due punti nelle ultime quattro trasferte, lultima vittoria a Reggio Calabria oltre due mesi e mezzo fa, il primo novembre. Brodino per una squadra che lontano dallo stadio Olimpico ha raccolto comunque 20 punti, perdendo colpi solo nel mese di dicembre. Per tornare a correre e fare il vuoto in classifica, dopo due pareggi contro Sassuolo e Crotone ed il doppio ko contro Padova e Modena, la squadra di Ventura dovr capitalizzare al massimo il ritorno in Veneto.
Brutti precedenti Partita non fa-

quello di qualche mese fa, allora eravamo in embrione, ora siamo una squadra matura. Cittadella e Varese ci diranno se saremo diventati bravi a farci scivolare addosso ansie o pressioni, capaci di giocare con serenit, anche divertendoci, ragionando contro avversari che non ci concedono spazi o che ci aggrediranno, come mi aspetto accada oggi pomeriggio.
Il capitano in crisi Per sfatare il tab Cittadella il tecnico granata ha pronta larma Meggiorini, provato a fianco di Rolando Bianchi nellamichevole infrasettimanale. A proposito di Bianchi, Ventura confessa di averlo bacchettato, il capitano, per aver espresso il momento no sul suo sito Internet. Rolando ha sbagliato, capisco il momento di disagio ma un giocatore del Toro ed il capitano, siamo una squadra, si ragiona come gruppo. Non si lamenti. Oggi Bianchi, a digiuno da gol da oltre tre mesi, dovrebbe partire titolare con il tutore al polso sinistro, Meggiorini in panchina, Iori, ex di turno, al rientro dopo squalifica. Usato sicuro Lex attaccante del

cile, avversario ostico il Cittadella come ricordano le statistiche: tre sconfitte nelle tre sfide, storia recente. Statistiche?.Lasciano il tempo che trovano la risposta di Gian Piero Ventura -. Stadi jellati? Si vede che il Toro a Cittadella ha giocato male e di conseguenza ha perso. Il ragionamento dellallenatore granata non fa una grinza. Se vogliamo crescere tutti insieme dobbiamo cambiare mentalit, pensare positivo, ambiente compreso. Questo Toro molto diverso da

Novara al momento lunico rinforzo di gennaio ma potrebbe essere raggiunto da altri ex giocatori gi in passato soldati di Ventura. In attesa di buone notizie da Masiello, impegnato nella rescissione del contratto con il Bari, in stand-by Carrozza (gi al Pisa con Ventura), il tecnico granata pu contare attualmente sulla fedelt di Parisi, Glik e Guberti (al rientro tra due settimane). Tra i pugliesi di ritorno, in lista dattesa Edgar Alvarez, inserito tra i cedibili dal Palermo, rilanciato a Bari da Ventura. Non un peccato avere in rosa giocatori affidabili, se poi piace dire che Ventura al Toro si porta i suoi giocatori pu essere visto che sono in panchina da 30 anni e ne ho allenati tanti. In tal caso dovrei avere con me anche Cerci, DAgostino, Abbiati, Pozzi, Abate, Ranocchia, Bonucci per citarne solo alcuni.
Squalifica ridotta Il Torino ha in-

toria che come il pane visto che la classifica. Ragazzo schivo e sensibile, il difensore ha faticato non poco per conquistare la fiducia dei tifosi e dei vari allenatori che in questi due anni e pi si sono succeduti sulla panchina bianconera. Ha giocato 40 gare segnando il primo gol con lAscoli a Torino. Si gioca il posto con Andelkovic e ribadisce: Voglio esserci, perche giocare contro mio fratello comunque emozionante, dice. Cresciuto nel Pescara, come il fratello (ha debuttato in B nel 2006-2007), Matteo alla terza stagione ad Ascoli. Allandata aveva incrociato Daniel a Gubbio, vincendo 3-2. Ci siamo sentiti in settimana, per telefono - racconta , ha voluto sapere del mio gol, ma quando mha chiesto dellAscoli non gli ho risposto. Scoprir in campo come giochiamo.
Lattaccante Allanda-

tanto vinto il ricorso alla Corte di giustizia federale: lultima giornata di squalifica di Ebagua e stata tolta e commutata in ammenda. Lattaccante acciaccato ed comunque rimasto a casa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Q
Gian Piero Ventura, 63 anni
IMAGE SPORT

ta mio fratello, pur essendo pi giovane di tre anni, mha mancato di rispetto e mha fatto fare una figurac- La sfida tra i due fratelli cia con un tunnel. Sta- Ciofani: dallalto, Matteo volta per mi ripren- (Ascoli), 23 anni e Daniel do tutto con gli inte- (Gubbio), 26 anni LIVERANI ressi. Il centravanti del Gubbio, Daniel Ciofani, sorride, poi torna serio. Sar emozionante giocare contro Matteo, ma il mio mestiere fare gol e non guarder in faccia a nessuno. Ipotizziamo: ultimo minuto, palla in area di rigore dellAscoli, Matteo cerca di contrastare Daniel, che supera con il sombrero e poi spara una gran botta sotto il sette. Magari, sarebbe meraviglioso. E Mattia? Ci vogliamo un gran bene, ma lui gioca con lAscoli e io col Gubbio, per cui niente sconti. Mamma Emilia e pap Tonino per chi faranno il tifo? Allandata sono stati contenti per Matteo perch lAscoli partiva da -10 e secondo loro aveva pi bisogno di punti. Stavolta devono saldare il debito. Poi Daniel, che ha giocato anche con Celano e Gela e lanno scorso con lAtletico Roma arrivato alla finale dei playoff di Prima divisione, pensa a quale potr essere il finale della partita: Se vinceremo, lui sar incacchiato nero, ma poi sar il primo ad abbracciarmi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

PRIMA DIVISIONE IL PERSONAGGIO

Un piccolo Ferguson fa impazzire Trapani


Boscaglia ha lavorato in un istituto psichiatrico, ora il manager di una squadra che non si ferma pi
FABRIZIO VITALE

Luomo che parlava ai matti adesso sta facendo impazzire Trapani. Perch in questa punta della Sicilia sta accadendo qualcosa che va al di l del normale. Il Trapani vola e lo fa da due anni e mezzo senza interruzioni. Dalla Serie D alla Prima Divisione con la prospettiva della Serie B (sarebbe un traguardo storico). Roberto Boscaglia allena e fa il manager, compra i giocatori e poi li fa vincere in campo. Da giovane giocava a calcio e poi faceva lassistente ai malati di mente, sar per questo che sa come entrare nella testa dei suoi giocatori. A Gela ho una zia che ha delle case di cura per persone con problemi psichici racconta Boscaglia , ho fatto un corso come assistente per malati mentali e nel tempo libero lavoravo l. Ho imparato a vedere le persone sotto un aspetto diverso. E a raccogliere le sfide. A 32 anni decide che fare il centrocampista in Eccellenza non lo soddisfa pi e si lancia nella carriera di allenatore. Da illustre sconosciuto si specializza in promozioni. Ci riesce prima con lAlcamo e poi con la Nissa.
Ferguson di provincia A Trapani

clic
UNO SPECIALISTA IN PROMOZIONI: 4 NEGLI ULTIMI 5 ANNI
Al primo anno non sbaglia quasi mai. Boscaglia ha centrato la promozione al primo colpo con lAlcamo nel 2006-07 e la Nissa nel 2007-08 (entrambe dallEccellenza alla Serie D). Nel 2009-10 secondo con il Trapani in D, ma viene ripescato in Seconda. La scorsa stagione, battendo lAvellino ai playoff, promosso in Prima. In totale negli ultimi 5 anni ha conquistato 4 promozioni.

raggio. Lallenatore la figura centrale spiega Boscaglia , indica i giocatori e il d.s. deve acquistarli. Qui il presidente si fida di me e lavoriamo senza direttore sportivo. E di questo gli sar sempre grato. Ha uno staff (quasi tutti suoi ex giocatori) che va in giro a fare scouting. Boscaglia studia e prima di prendere un giocatore lo passa ai raggi X. Ci devo parlare spiega , mi deve convincere dal punto di vista umano. Con chi vuole fare il figo non vado daccordo. Qua il valore aggiunto la squadra. E infatti il Trapani secondo in classifica con la stessa formazione salita dalla Seconda, lunica eccezione Giacomo Tedesco. Boscaglia vede il calcio alla sua maniera e non ama gli stereotipi come la partitella del gioved. Non ha senso, se giochi contro una squadra di categoria inferiore non ti alleni bene, se lo fai con una pi forte, ti affatichi e ti appesantisci mentalmente per la domenica. E quindi? Simuliamo situazioni continua se siamo in vantaggio, se stiamo pareggiando, oppure se siamo sotto.
Apprendo dal basso Non ha un

ESORDIO PER 15
Boscaglia uno dei 15 allenatori esordienti in Prima in questa stagione.

y
S

LEGA PRO MERCATO

Pinardi dice s alla Cremonese Monza: Corradi


Monza e Cremonese si avvicinano a due colpi di mercato. I brianzoli hanno quasi ottenuto il s di Corradi che gi si allena a Monzello da qualche settimana (e intanto si lavora allo scambio con il Foggia Tiboni Velardi). I grigiorossi invece hanno strappato il s di Pinardi e ora devono sedersi intorno a un tavolo con il Novara per definire la cessione; invece dal Como gi arrivato Filippini in attacco. Lo Spezia non molla su Bellazzini per il quale il discorso riprende luned. Il Prato ha preso Gazo (Pro Vercelli); in uscita invece Baresi e Patacchiola di ritorno a Brescia e Sampdoria. LAlto Adige punta Giannetti (Gubbio) per lattacco. Nelle prossime ore previsto larrivo del difensore Ingrosso (Lecce) al Barletta. Falzerano (in compropriet tra Avellino e Chievo), gi si allena con il Latina, per per chiudere laffare in prestito bisogna attendere che Izzo (propriet Napoli, prima parte della stagione alla Triestina) passi proprio allAvellino. Il Viareggio ha preso il portiere Gazzoli dalla Carrarese e in prestito Martella dalla Samp. A Bassano arriva Tabacco che era in compropriet tra Foligno e Pescara. Il Gavorrano ufficializza Pucciarelli (prestito) e La Rocca (definitivo) dallEmpoli. La Neapolis si prende la met del cartellino di Caggianelli (Barletta).

GIRONE A Bucaro (Avellino), Imbriani (Benevento), Sangiorgio (Pavia), Braghin (Pro Vercelli), Zauli (Reggiana), Ruotolo (Sorrento), Vecchi (Spal), Bertolucci (Viareggio)

S
GIRONE B Stroppa (Alto Adige), Sottili (Carrarese), Corini (Frosinone, ma ha gi allenato in B), Ghirotto (Latina), Rastelli (Portogruaro), Sottil (Siracusa), Boscaglia (Trapani)

Roberto Boscaglia, 43 anni, allena il Trapani PAPPALARDO

gioca a fare il Ferguson, scova i giocatori (quasi tutti nelle categorie minori), li tratta, li assembla, a volte li reinventa in nuovi ruoli. In Italia la figura dellallenatore-manager non decolla (vedi il Lecce con De Canio), Boscaglia, invece, ci crede cos come il presidente granata Morace, che gli ha dato carta bianca rinnovandogli il contratto per altri tre anni quando ancora la promozione in Prima era un mi-

modello, quello che sa lo ha rubato sui campi delle categorie inferiori. Il miglior calcio in Italia lo ha fatto Ventura a Bari. Io preferisco vedere i tecnici di Promozione ed Eccellenza che devono arrangiarsi e lavorare di fantasia, li che si impara. La fantasia ora porta alla Serie B, a Trapani sognano di andare oltre limpresa sfiorata da Arcoleo, Materazzi e Vasari in C1 nel 1994-95 (playoff persi col Gualdo). Ci mancano 7 punti per la salvezza, dopodich possiamo divertirci. Questo Trapani ha fame di vittorie. Forse la terza promozione di fila adesso non pi una cosa da matti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GIRONE A DOMANI LA 20A GIORNATA (ORE 14.30)

GIRONE B DOMANI LA 20A GIORNATA (ORE 14.30)


SORRENTO-COMO (2-2)
SORRENTO Dopo pi di un mese torna titolare Bondi, in difesa rientra Di Nunzio e Vanin far il terzino. Squalificati Croce e Romeo, c Sabato, reduce da due turni di stop. COMO Esordio in panchina per Manari. Assente Ardito per squalifica. Probabile cambio di modulo, dal 4-3-3 al 4-4-2. In attacco, ceduto Filippini, potrebbero giocare Tavares e Ripa. ARBITRO Abbattista di Molfetta.

Ternana, out Nol nel derby umbro Carpi: Ferretti c


FOLIGNO-TERNANA (1-2)
FOLIGNO Dopo Rizzo, Padoin e Caturano, sono arrivati anche Barbagli e Carroccio, che dovrebbero debuttare. Verso il tutto esaurito: nessuna restrizione da parte del Gos (gruppo organizzativo di sicurezza), biglietterie aperte anche domani. TERNANA Problemi sugli esterni: Bernardi ha svolto una seduta molto leggera, Gotti rimasto a guardare. Influenza per Nol, fuori anche Ferraro (al suo posto De Giosa). ARB. De Faveri di San Don di Piave. ARBITRO Castrignan di Roma.

A Piacenza Ivanov pronto al debutto Pergo con Joelson


ANDRIA-BARLETTA (2-2, ore 18)
ANDRIA Il nuovo tecnico Cosco non avr lo squalificato Del Core, che potrebbe essere sostituito da Gambino. Assenti anche gli infortunati Zaffagnini e De Giorgi. BARLETTA Cari ritrova Pisani, reduce dalla squalifica. Out Di Gennaro (noie muscolari). Ballottaggio Cerone-Franchini sulla trequarti. ARBITRO Borriello di Mantova. Aurelio e Baccolo. I recuperati Manzoni, Biasi e Bonvissuto vanno in panchina. Miramontes, Fautario, Bottone e Vitale in ballo per due maglie. In difesa rientra Stefani. ALTO ADIGE Stroppa recupera Grea ma per la panchina. Probabile la conferma del 4-2-3-1: unico dubbio, fra Campo e Schenetti sulla destra. ARBITRO Giallanza di Catania.

da Aquilanti, Massoni e Margarita, ma non escluso lo spostamento a centrocampo di Amenta. Possibile rilancio per Zeytulaev con Pavoletti. PRATO Pisanu non convocato causa affaticamento. A casa pure Sacenti, Gori, Morelli e Vieri. Possibile Cavagna trequartista. ARBITRO Brasi di Seregno.

PERGOCREMA-LATINA (2-1)
PERGOCREMA Problemi in attacco per le assenze degli squalificati Pi e Guidetti. Tra i convocati lo juniores Perrone. Sempre infortunato Lolaico. Tra titolari torna Joelson. LATINA Distrazione al flessore della coscia sinistra per Jefferson. Non recupera Maggiolini e si blocca Cafiero, sostituito da Gasperini. Possibile chance per Falzerano se viene perfezionato il tesseramento. ARBITRO Losito di Pesaro.

TRITIUM-AVELLINO (2-1) REGGIANA-BENEVENTO (2-2)


REGGIANA Dubbio Alessi, che sta smaltendo una contusione al polpaccio destro. Poche chance di recupero per Sperotto: al suo posto il promettente Panizzi (classe 94). Zauli insister sul modulo 3-5-1-1. BENEVENTO Un virus influenzale ha colpito Pintori, Cia, Rinaldi e Sy: emergenza sulle fasce, dove giocano i giovani Carretta e Kanoute. ARBITRO Aversano di Treviso. TRITIUM Con Malgrati e Dionisi squalificati e Martinelli infortunato, Boldini deve inventare qualcosa di nuovo in difesa e a centrocampo. Nessun problema in attacco. AVELLINO Bucaro ritrova Malaccari dopo la squalifica ma dovrebbe confermare lundici vittorioso contro il Pisa. Unico indisponibile Millesi (problema muscolare). ARBITRO Caso di Avellino.

BASSANO-CREMONESE (2-4)
BASSANO Jaconi perde per squalifica Correa e Gasparello e per infortunio Porchia, Scaglia e Ghosheh. In dubbio Caciagli. In attacco Galabinov o Guariniello. CREMONESE Out Polenghi, Samb e Favalli, pi lo squalificato Minelli (Rigione al suo posto). In avanti torna Nizzetto, possibile il ritorno al 4-3-3. Rinviata la decisione del Tnas sul ricorso contro i 6 punti di penalizzazione. ARB. Coccia di San Benedetto d.T.

LANCIANO-PRATO (1-0)
LANCIANO Gli squalificati Volpe, Vastola e Turchi saranno rimpiazzati

PIACENZA-SPEZIA (0-3)
PIACENZA Foglia squalificato, Avogadri e Giorgi in dubbio per problemi fisici. Quasi certo il debutto del portiere Ivanov. Rientra Guerra dopo la squalifica. SPEZIA Squalificati Evacuo, Iunco e Murolo. Rientra Testini e parte dallinizio il nuovo arrivato Marotta, con Casoli pi avanzato. In forse Mora, Gentili fa il centrale, Madonna potrebbe tornare a centrocampo. ARBITRO Bellotti di Verona.

VIAREGGIO-SPAL (0-1)
VIAREGGIO Da perfezionare il tesseramento del portiere Gazzoli e del difensore Martella. Lamorte favorito su Conson in difesa, in attacco Scardina con Zaza. SPAL Vecchi deve rinunciare a Giovanni Rossi squalificato, Mendy (distorsione al ginocchio destro) e Castiglia (contusione al polpaccio). Rientrano Canzian, Migliorini e Laurenti. Ripreso lo sciopero del personale, attesa la cessione della societ, forse a inizio settimana. ARBITRO Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto.

LUMEZZANE-CARPI (0-3)
LUMEZZANE Bradaschia sostituir in difesa lo squalificato Pini, ma c anche lopzione Malag, sempre che Nicola non decida di confermare in mediana Diana. CARPI Febbre per Cioffi e lultimo arrivato Donnarumma: sono in dubbio. Sempre infortunati Perrulli, Cenetti e Lollini, torna Poli dalla squalifica. In attacco Kabine o Ferretti per affiancare Eusepi. ARBITRO Pairetto di Nichelino.

SECONDA DIVISIONE

SERIE D

LEbolitana pensa allaltro Cavani


Anche lEbolitana (Seconda Divisione, girone b) avr il suo Cavani. Nelle prossime ore, infatti, il fratellastro del centravanti del Napoli potrebbe legarsi alla societ campana. Con trascorsi in Brasile, Francia, Messico, Azerbaijan e ovviamente Uruguay, il 33enne Walter Fernando Guglielmone Gomez, per tutti Guly, sembrava in procinto di trasferirsi al Pelotas per partecipare al torneo statale Gaucho, in Brasile, ma ora dovrebbe rinforzare il reparto offensivo della squadra di Giacomarro. E gi ufficiale, intanto, larrivo di Claudio Anellucci (procuratore di Cavani) come direttore generale del club campano.
Enrico Vitolo

Oggi si giocano dodici anticipi


Si giocano 12 anticipi della 20a giornata (14.30). GIR. A (22a) Borgosesia Acqui: Montanari di Ancona; Lascaris Derthona: Lombardo di Sesto S.Giovanni; Novese Lavagnese: Marrazzo di Lecco; Pro Imperia Albese (ore 15): Marchi di Bologna; Verbano F. Caratese: Saccenti di Modena. GIR. D (22a) Cerea Villafranca: Tesi di Pistoia. GIR. E C. Rigone Sansepolcro: Andreini di Forl; Pontevecchio Pianese: Giuliani di Teramo. GIR. G Selargius Salerno: Strippoli di Bari. GIR. H Campania Nard: Pancaldo Trifir di Barcellona P.d.G.; Internapoli Viribus Unitis: Catona di Reggio C. GIR. I Noto Cosenza (differita RaiSport 1, ore 15.45): Ceccato di Bassano.

SIRACUSA-TRIESTINA (0-4)
SIRACUSA In attacco tentazione Coda-Zizzari, ma Sottil dovrebbe rinunciare al 4-2-3-1. Rientra Baiocco, indisponibile Fofana. TRIESTINA Rientrano dalla squalifica Allegretti e Princivalli, out Lima. Sottoscrizione dei tifosi per i dipendenti senza stipendio. Nel direttivo Aletti rimasto solo dopo le dimissioni di Santi e Avanzini. ARBITRO La Penna di Roma.

CARRARESE-PORTOGRUARO (1-3)
CARRARESE Assente Piccini, azzurro Under 20. al suo posto Bregliano. In attacco ballottaggio Gaeta-Merini per far coppia con Cori. PORTOGRUARO Dopo due mesi dallinfortunio, convocato Salzano; ancora out Cristante, DAmico e Della Rocca. Herzan al posto di Liccardo unica novit. ARBITRO Barbeno di Brescia.

PAVIA-TARANTO (1-2)
PAVIA Assenti per squalifica i centrocampisti Statella e Puccio. Rientra il mediano Carotti. Non al meglio lattaccante Marchi. TARANTO Dionigi non cambia: solito 3-4-3, Rantier titolare nel tridente con Guazzo e Chiaretti. Alessandro va in panchina. Almeno 600 i tifosi che saranno a Pavia. ARBITRO Benassi di Bologna.

IL POSTICIPO
Il programma del girone A si completa luned alle 20.45 con il posticipo Foggia-Pisa (diretta su Raisport1, andata 1-1). Arbitra Pasqua di Tivoli.

LA SITUAZIONE
CLASSIFICA Ternana p. 43; Taranto (-1) 40; Carpi 35; Pro Vercelli 33; Sorrento (-2) 32; Avellino e Como (-1) 28; Lumezzane 27; Pisa e Tritium 26; Foggia (-1) e Benevento (-6) 25; Reggiana (-2) 22; Spal (-2) 17; Monza 13; Viareggio (-1) 11; Foligno (-4) 10; Pavia 9. PROSSIMO TURNO Domenica 29, ore 14.30: Avellino-Viareggio (1-0); Benevento-Foligno (2-2); Carpi-Pavia (0-0); Como-Reggiana (4-2); Monza-Foggia (0-1); Pisa-Pro Vercelli (0-0); Spal-Tritium (1-1); Taranto-Sorrento (0-0, luned ore 20.45); Ternana-Lumezzane (0-0).

LA SITUAZIONE
CLASSIFICA Siracusa (-3) p. 35; Trapani 34; Barletta, Lanciano (-1), Portogruaro e Spezia 30; Cremonese (-6), Pergocrema (-1), Alto Adige e Carrarese 28; Triestina 25; Frosinone 23; Latina 20; Piacenza (-4) 18; Prato e Andria 17; Feralpi Sal 16; Bassano 15. PROSSIMO TURNO Domenica 29, ore 14.30: Alto Adige-Pergocrema (1-2); Barletta-Lanciano (1-2); CremonesePiacenza (3-1); Latina-Bassano (1-0); Portogruaro-Feralpi Sal (2-0); Prato-Frosinone (1-3); SpeziaSiracusa (1-3); Trapani-Carrarese (0-3); Triestina-Andria (1-2).

FERALPI SAL-TRAPANI (0-2)


FERALPI SAL Remondina deve rinunciare a tre squalificati: Drascek, Montella e Bianchetti. Fuori anche Muwana (infortunato). Conferma per la formazione con tre attaccanti: Tarana e Bracaletti con Defendi. TRAPANI Tedesco ha accusato un problema fisico ma ce la fa. Tutti a disposizione per Boscaglia. ARBITRO Roca di Foggia.

PRO VERCELLI-MONZA (1-0)


PRO VERCELLI Martini, Di Piazza e Iemmello per un posto in attacco. Calvi e Murante sono squalificati: rientrano Rosso e Tripoli. Out Disabato, Marconi e Battaglia. MONZA Motta deve vincere per salvare la panchina. Si va verso la conferma del 4-4-2: al posto dellacciaccato Campinoti gioca Bugno, in attacco Iacopino o il rientrante Nappello con Colacone. Fiuzzi, Ugg e Da Matta infortunati.

FROSINONE-ALTO ADIGE (0-1)


FROSINONE Squalificati Ganci, Magli,

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

SCOMMESSE
LE QUOTE PI INTERESSANTI DEL WEEKEND

Pioggia di gol sulla Bundesliga e sul Celtic


Si gioca lOver sugli attacchi di Wolfsburg e Colonia (quota 1,65), occhio alla Scozia (1,70)
Questa settimana apriamo i giochi con il ritorno della Bundesliga e lo scontro, che promette spettacolo, tra il Wolfsburg e il Colonia. Poi si passa in Olanda con un gustoso No Goal e infine il giro si chiude con il Belgio e la Championship inglese, per una potenziale vincita da 94 euro. Nella seconda multipla scendiamo a sud con la Coppa d'Africa e il campionato turco, ritornando in Gran Bretagna con la Premier League scozzese e la League One inglese.
Gol a pioggia Torna la Bundesliga ed l'occasione giusta per giocare un Over facile tra Wolfsburg e Colonia, suppor-

tato dall'alta media di entrambe le squadre: i biancoverdi ne contano 12 in 17 gare, gli ospiti in 8 trasferte hanno fatto l'en plein. Si gioca a 1,65, per la versione extralarge (almeno 4 reti complessive) la quota sale a 2,65. Ci spostiamo in Olanda per seguire con attenzione la difesa del Vitesse: la seconda migliore del campionato (con 16 reti subite) che influisce parecchio sull'alta percentuale di No Goal centrati dai gialloneri: 13 in 17 partite con una striscia di 7 consecutivi. Un altro - in casa contro il Nec - fa gola a 2,10, mentre il ritorno al Goal dato a 1,63. In Belgio, invece, puntiamo su un Goal approfittando dello scon-

tro diretto tra le due squadre che ne hanno centrato di pi in campionato: il Mons (17 in 20 partite) e l'OH Leuven (a quota 15). L'opzione con entrambe le squadre a segno vola bassa in tabellone a 1,65, cos come la quota sull'Over. Ci spostiamo verso l'Under trasferendoci nella Championship inglese. Di fronte Reading e Hull che hanno una buona media di esiti bassi. I padroni di casa sono a 15 in 26 partite, gli ospiti salgono a 18 e vengono da una striscia di sei consecutivi: l'idea un'ottima base da prendere a 1,65.
Nel continente nero Una puntata in Coppa d'Africa per segui-

re la Costa d'Avorio, che - tra impegni ufficiali e amichevoli - ha vinto 8 delle ultime 10 partite giocate. Non dovrebbe faticare troppo contro il Sudan, considerato anche che la quota sul segno 1 a 1,20. Buona alternativa il No Goal (a 1,40) visto lo scarso feeling in attacco del Sudan, che non ha mai segnato nelle precedenti 5 partite. Nella SuperLigi turca tutto facile per il Fenerbahe. Contro il Kayserispor il segno 1 si gioca solo a 1,35. Anche in questo caso l'alternativa interessante - bancata a 1,63 - si chiama No Goal: il Kayserispor ne ha centrati ben 6 nelle ultime 7 trasferte in campionato. La lunga marcia del Celtic pu proseguire ancora: dopo 11 successi consecutivi i biancoverdi partono da grandi favoriti nella trasferta contro il St. Mirren e il segno 2 viaggia a 1,35. Occhio anche alla tendenza Over dei padroni di casa, 8 nelle ultime 10 partite e un altro si gioca a 1,70. Nella League One inglese continua la crisi del Notts County che nelle ultime 6 partite ha conquistato solo un punto. Pu approfittarne il Milton Keynes Dons, con cinque successi e un pareggio nelle ultime trasferte. Il 2 fa gola a 2,25, mentre l'inversione di tendenza del Notts pagherebbe 2,75 con il segno 1.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la giocata

Un Over facile tra Wolfsburg e Colonia, visti gli attacchi di entrambe le squadre: i biancoverdi contano 12 Over in 17 gare, gli ospiti in 8 trasferte hanno fatto len plein. Si gioca a 1,65, per la versione extralarge (almeno 4 reti complessive) la quota sale a 2,65. Nella foto REUTERS, Lukas Podolski del Colonia, 14 gol in 17 partite

2,65

SCOMMETTIAMO INSIEME

Taccuino
SERIE A

A CURA DI

Crisi viola, il Cagliari ne approfitter?


Fiorentina in crisi ed a ri schio anche al Sant'Elia, dove il Ca gliari conduce a 2,35. Successo vi ola alla pari con la X, a 3,10, in una gara delicata dove potrebbe avere la meglio la tendenza Under dei rossobl (6 nelle ultime 7 giorna te): meno di 3 gol a 1,63.

del Pescara e del Sassuolo. I grana ta vanno in trasferta contro il Citta della e in lavagna il 2 e la X se la giocano a 2,30 e 2,90. Lo scivolo ne pagherebbe 3,40, pochi dubbi sull'Under, favoritissimo a 1,68.

LEGA PRO

Stuzzica il Goal del Benevento


Scivolone con il Foggia a par te, in Lega Pro il Benevento marcia a ritmo di playoff, anche se la zona alta ancora distante 7 punti. Servirebbe il 2 con la Reggiana, ma il blitz solo la terza scelta in lavagna (a 3,00), dopo 1 (2,35) e pari (2,90). Stuzzica il Goal a 1,75.

SERIE B

Quanta fiducia nei gol del Pescara


In trasferta non una mac china come in casa, ma visto il mo mentaccio dell'Empoli, con 3 k.o. in poco pi di un mese, il Pescara par te in vantaggio a 2,10 contro il 3,00. Quando si tratta di Zeman, ra soterra le quote show: l'Over 1,40, il Goal a 1,35.

SU SKY SPORT 24

I quotisti Snai in diretta


I quotisti Snai Adam Grapes e Gior gio Cambini in diretta su Sky Sport 24 (canale 200), oggi e domani, alle 12, per commentare i match di A. Domenica, poi, Grapes interverr durante Sky in Campo (canale 201) con tre collegamenti, con focus su Inter Lazio e Arsenal United.

SERIE B

Torino, attenzione al Cittadella


DARCO

Deve fare molta attenzione il Torino, alle prese con il pressing

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

Premier, spunta il Tottenham


Dopo City e United, gli Spurs sono quotati a 14,00 per il titolo
ALESSANDRO GIANNACE AGIPRONEWS

Le quote
A CURA DI

SERIE A

Cambiano gli attori, ma il copione resta quasi identico. La sfida per la Premier si combatte ancora sull'asse Londra-Manchester, quello sul quale sono finiti 18 degli ultimi 19 titoli inglesi, con il Blackburn adesso nella zona bassa della classifica - unica eccezione nel 1995. A Manchester, l'avvento di Alex Ferguson ha portato ben 12 trionfi in Premier per lo United, ma quest'anno i quotisti hanno dovuto registrare la momentanea superiorit del City, che sulla lavagna di Snai complice la fuga a pi tre - ha una quota che punta decisamente verso il basso: 1,40 per il trionfo di Roberto Mancini, con i Red Devils che comunque restano ancora il pericolo principale per i Citizens e la loro rimonta che si gioca a 3,40.
Una Londra diversa C' una voce

I NUMERI

la quota dei bookies per il trionfo in Premier League del City di Mancini

1,40

volte fino a qui (anche se in Champions sono andate avanti alla faccia delle due di Manchester) e il Tottenham ne ha approfittato. Gli Spurs, a cinque punti dalla vetta, fanno sul serio e adesso sono offerti a 14 volte la scommessa, una quota che, prima del pareggio con il Wolverhampton dello scorso turno, era addirittura fissata intorno a 8,00, la valutazione pi bassa - dicono alcuni bookmaker d'oltremanica - mai assegnata ai londinesi.
sempre scontro La sfida tra le

nascosta, che collega le due partite: quella degli attacchi. Che sono quattro tra i migliori cinque della Premier e fino a qui hanno macinato reti e Over. Tra il City e il Tottenham in campo scenderanno 27 Over complessivi e 96 reti segnate. Simile il bollettino dell' Emirates Stadium, con 25 Over tra le due squadre e un totale di 90 reti.
Scommettiamo che... Le indica-

1,65
Sei vittorie di fila in campionato per la squadra di Ranieri (foto). Contro la Lazio, l'Inter pu centrare la settima, che vale 1,65. Si punta anche sull'Under: per i nerazzurri quattro in sei match, il quinto a 1,78.

3,40
la quota per la rimonta del Manchester United di Alex Ferguson

4,25
la quota per il successo del Tottenham in casa del Manchester City, 1,80 la quota per l1

che squilla pi forte anche nel coro delle squadre Made in London: Arsenal e Chelsea (per loro 3 successi a testa da quando nata la Premier, nel 1992) hanno steccato troppe

citt regine del calcio inglese va in scena anche domenica pomeriggio, con il Tottenham che prova a riportarsi sotto nella trasferta dell'Etihad, e l'Arsenal che invece ha la possibilit di dare un'altra spinta verso il basso alla saracinesca del titolo al City, posto che batta lo United all'Emirates Stadium. Pi difficile la prima ipotesi, dicono le quote, che invece assegnano ai Gunners pi chance di fare un dispetto a Ferguson. Manchester City in netto vantaggio sugli Spurs, il segno 1 si gioca a 1,80, contro il 3,40 sul pareggio e il 4,25 sul 2. In

Emmanuel Adebayor, 27 anni, 9 reti con il Tottenham in questo campionato AP

Arsenal-United, invece, le quote sono racchiuse in un soffio: a 2,65 l'1, con il 2 che vale 2,50. A Mancini, magari, va bene anche il pareggio, ipotesi da 3,30. Al di l dei giochi per il titolo e al di l della rivalit Londra-Manchester, c' anche un' altra traccia, nemmeno troppo

zioni da trarre sono evidenti e tradotte in quota significano una scommessa sull'Over per entrambe le gare: a 1,70 quello del City, a 1,75 quello dell'Arsenal, con il Goal a quota fissa, a 1,60. E se in campo c' tutto questo spettacolo, il merito soprattutto loro: dei bomber che stanno in cima alla classifica e alla lavagna dei cannonieri. Robin van Persie per il momento il re: 18 reti gli valgono la quota pi bassa, 2,15. Sergio Agero risponde con 14 gol e un'offerta da 3,40, mentre per lo United c' Wayne Rooney (13 reti) a quota 5,00. Nel Tottenham, le 9 reti di Adebayor, non bastano a far entrare il togolese direttamente in lavagna. inserito nella categoria altro, che pagherebbe 4,50.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SERIE A

1,85
L'imbattibilit della Juventus all'esame Atalanta. Per Marchisio (foto) e compagni la vittoria vale 1,85, la X a 3,20. Poco spettacolo in quota: l'Under (6 di fila per la Juve) l'opzione preferita a 1,68.

SERIE A

1,40
Secondo incontro in una settimana tra Novara e Milan. Nonostante le difficolt di Coppa, in campionato le quote sono a favore di Allegri (foto): il successo del Milan a 1,40. Si sale a 1,70 per il No Goal.

La scommessa impossibile
di CARLO PELLEGATTI

IPPICA NEI NOSTRI IPPODROMI ANCORA SCIOPERO: LEBEN RL E LOOK MP AL PRIX CAVALLISSIMO

Italia in pista a Vincennes


prevedibile invasione italiana attesa per l'ultimo weekend di gennaio, domani saranno in pista, nel Prix Cavalissimo, con 110 mila euro di dotazione, due nostri portacolori, ovvero Leben RL, affidato a Jos Verbeeck, e Look Mp che avr in sediolo Christophe Martens. La distanza quella dei 2.850 metri. Impegno, ovviamente, non facile visto che ci sono avversari di tutto rispetto, soprattutto gli ultimi tre della lista, Sud, Pomerol de Laumac e Roi du Lupin, ma c' da dire che i due nostri rappresentanti hanno gi corso bene in altre occasioni sulla pista parigina e quindi non affatto da escludere la possibilit di un altro ottimo risultato. Nel pomeriggio, inoltre, sar possibile seguire anche le riunioni di Pau (Galoppo - Francia); Kempton e Towcester (galoppo - Inghilterra) e Scottsville (Sudafrica).
RIPRODUZIONE RISERVATA

Teniamo docchio il deb Keeper


Domenica a Vincennes, in attesa del Prix dAmerique, in programma fra una settimana, si corre il Prix de Cornulier, in pratica un Campionato mondiale del Montato. Invece di sedersi sul sulky, il guidatore diventa... fantino, mette la sella al cavallo, che mantiene comunque la sua andatura naturale di trottatore. Si annuncia una corsa spettacolare con 18 partenti, 6 dei quali per la prima volta si cimentano nel Montee. Favoriti Tango Quick e Trotting Race, ma io preferisco Robert Keeper, proprio uno dei debuttanti in questa specialit. Lallievo di Jean Michel Bazire in gran forma, come confermano le ultime prestazioni, in corse di gruppo, contro i pi forti cavalli di Francia, dopo quattro vittorie consecutive nello scorso autunno. Come categoria e come tempi, mi sembra abbia grandi possibilit di regalare una grande gioia a Mr. Gillier, il proprietario, gi felice comunque per i 180 mila euro vinti dal suo gioiello, negli ultimi quattro mesi!

BASKET - SERIE A / 1

1,22
Nella gara contro Teramo, Siena pu allungare in classifica. Nell'1X2 secco il successo di Stonerook (foto) e compagni viaggia a 1,22. Fermare Siena in casa, per Teramo a 15 volte la posta.

BASKET SERIE A / 2

Per l'ippica ancora un fine settimana senza corse italiane. L'attenzione non pu che rivolgersi all'ippodromo parigino di Vincennes che entra nella sua stagione calda. Domani in programma l'appuntamento con il Prix Cornulier, una sorta di Prix d'Amerique al montato al quale prenderanno

parte ben sedici concorrenti, tra cui Oyonnaux vincitore due anni fa del vero Prix d'Amerique, ma anche quel Rombaldi, che un vero e proprio specialista e si propone quindi come una delle possibili basi di pronostico.
Italiani in pista In attesa delle

Leben Rl in unimmagine del 2010 allippodromo di Vincennes


FORNI

3,10
Montegranaro impegnata nella trasferta di Avellino. Vincere per la squadra di Valli (foto) vale 3,10, mentre il segno 1 vola basso a 1,30. Padroni di casa favoriti anche nel risultato con handicap, a 1,83.

28

Concorso valido dal 30/12/2011 al 16/03/2012. Regolamento disponibile su www.vincicongazzetta.it <http://www.vincicongazzetta.it/> . Montepremi pari a Euro 10.700,00 iva inclusa ove presente.

LA GAZZETTA DELLO SPORT SABATO 21 GENNAIO 2012

IN EDICOLA IL CONTE MAX


Il Grande Cinema di Alberto Sordi opera in 50 uscite. Ogni uscita a 9,99. Per informazioni rivolgersi al Servizio Clienti Gazzetta. tel 02.63798511

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

laPolemica
DI PAOLO CONDO

KAK, TONI, IAQUINTA: NON PENSATE SOLO AI SOLDI, PROVATE A DIVERTIRVI


ca: l'ultima voce sul Paris Saint-Germain pi che verosimile, vista la stima che Ancelotti e Leonardo hanno sempre avuto per il Pallone d'oro 2007 (e sembra passato un secolo). Eppure Kak (nella foto AP) smentisce. Non se ne vuole andare. Di questo passo a Valdebebas finir per occuparsi delle pulizie, ma di tornare a giocare a pallone altrove non se ne parla. Non sappiamo se a farlo diventare un ex sia l'orgoglio, ormai cieco, di non volersene andare da perdente o la considerazione che il contratto col Real sia un'irripetibile sinecura (e s che gli sceicchi pagano). Il denaro non fa mai male, specie in periodi di crisi, ma la moltiplicazione dei giocatori un tempo grandi che in finale di carriera restano prigionieri dei loro emolumenti malinconica. Per un Amauri che tra rifiuti e buonuscite ha finalmente trovato una via d'uscita dalla Juve ci sono Toni e Iaquinta, due campioni del mondo, psicologicamente incatenati al loro stipendio. Psicologicamente, certo, perch in carriera hanno di certo incassato quanto metter al sicuro per generazioni le loro famiglie; e per, invece di ridimensionare il loro contratto per godersi in provincia un finale di carriera sereno, preferiscono invecchiare fuori rosa a Torino. Molto triste. E s che gli esempi inversi, da Raul a Di Vaio, sembrano divertirsi un sacco.
RIPRODUZIONE RISERVATA

in quale modo Jos difficile immaginareulteriormentesera Mourinho potrebbe dimostrare a Kak la sua sfiducia. L'altra l'ha nuovamente tenuto fuori da un clasico degli ultimi nove il brasiliano ne ha giocati due, uno solo dallinizio preferendogli Higuain nella formazione di partenza (e in appoggio a Ronaldo e Benzema sarebbe stato pi utile Ricardo), e addirittura Granero nei minuti finali. Alla luce del sole, timoroso di stroncarne il gi ridotto valore di mercato, Mourinho ripete di volerlo trattenere, ma sott'acqua il Real Madrid lo sta da tempo offrendo a destra e a man-

Palazzo di Vetro
DI RUGGIERO PALOMBO

TwitTwit
DIEGO MILITO

IL CINGUETTIO DEL GIORNO

lIntervento
DI MICHELE LUPI * *direttore di Rolling Stone Italia

CONI & GIUSTIZIA, DEDICHE PER ABETE PALAZZI E LOTITO

Nonostante i miei buoni ricordi di Genova, ieri (gioved, n.d.r.) bisognava vincere ed stato fatto! Vamos Inter!
@Diego22Milito

Quello che ci manca lentusiasmo del Sic


Valentino non era lunico ad avere un fratellino minore: in questi mesi Marco si conquistato una famiglia ben pi allargata
Rossi dunque si sbagliava, quando Twitter 22 scorso V alentinosuDuro in ilpista,ottobre nella digitava la frase dolce vita, eri il mio fratello minore. No, Valentino non era lunico ad avere quel fratello minore. Marco Simoncelli in questi mesi si conquistato una famiglia ben pi allargata rispetto a quella nobile ma per forza ristretta del suo amico nove volte Campione del Mondo. Basta fare un giro sul web: moltissimi gli utenti che ancora oggi utilizzano quella testa piena di ricci o l'amato numero 58 come immagine del profilo su Facebook. multinazionale, dove il posto fisso ormai pi traballante di un ponte tibetano. Entusiasmo, quindi, la parola chiave. Perfino di fronte alla morte, se per festeggiare il 25esimo compleanno di un pilota che non c' pi si organizza una festa con i comici di Zelig, come avvenuto ieri sera al 105 Stadium di Rimini, luogo abituato all'energia vitale, alle urla e ai rumori forti, oltre che tradizionale punto di partenza dei festosi tour di Lorenzo Jovanotti.

PIPPO POZZATO
Arrivato dopo 14 ore di volo.... Ora cambio aeroporto....e altro volo....AIUTOOOO!!!!!!!
@PippoPozzato

ELISABETTA CANALIS
Ragazzi domani votate tutti per il nostro Bobone che domani baller il tango? Dai dai dai ! Ce la sta mettendo tutta!
@JustElisabetta

Claudio Lotito, 54 anni, presidente della Lazio PAOLUCCI

iovanni Morzenti non potr ricandidarsi ai vertici della Federazione italiana sport invernali attualmente commissariata, e Claudio Lotito presto non potr pi sedere nel Consiglio federale della Federcalcio. Sono le conseguenze pi dirette della direttiva Coni del 20 dicembre scorso sulla sospensione dalle cariche federali per quanti siano stati condannati penalmente anche solo con giudizio di primo grado, che, riveduta e (pochissimo) corretta, gioved 2 febbraio sar licenziata dalla Giunta e dal successivo Consiglio Nazionale. Norma cautelare e non sanzionatoria a tutela delletica sportiva, ha anticipato il Coni: il modo per bypassare leccezione sollevata dalla Corte di Giustizia federale, che aveva valutato come impraticabile lesercizio della retroattivit, facendo infuriare Petrucci. Baster per placare le voglie ri-elettive di Morzenti e la tradizionale vivacit di Lotito? Probabilmente no. Il primo temporeggia nel ricorrere al Consiglio di Stato dopo la sentenza del Tar del Lazio che ha dato ragione allAlta Corte del Coni sullannullamento delle elezioni Fisi con una precisa finalit: per la nuova assemblea elettiva stata fissata la data del 31 marzo e se c pendente un ricorso lassemblea a rischio di sospensiva e dunque di rinvio. E Morzenti, che ad aprile ha il processo dappello per la concussione cui stato condannato in primo grado, punta tutto su unassoluzione che gli consentirebbe poi di ricandidarsi. Quanto a Lotito, avr comunque diritto a partecipare al primo Consiglio federale, quello in cui Abete dovr fare proprie le decisioni del Coni. Altre puntate in arrivo, insomma. Ma Giunta e Consiglio Nazionale riserveranno ben altre sorprese, intervenendo pesantemente sui Codici di Giustizia Sportiva, con dedica personalizzata per il Procuratore Palazzi (e pure per Abete). Brevi per definizione ma diventati talvolta assai lunghi nel pianeta calcio, i tempi della giustizia federale saranno ulteriormente ridotti. Le indagini dovranno essere aperte e chiuse entro 90 giorni e dunque non ci sar pi una Juventus costretta ad aspettare 14 mesi per sentirsi rispondere. I gradi della giustizia sportiva passeranno da tre a due, consentendo agli appellanti di ricorrere in secondo e a quel punto ultimo grado allorgano di giustizia preposto dalla Federazione o, in alternativa, al Coni (sia essa lAlta Corte o il Tnas, a seconda dei temi trattati). E ancora: sar sancito che i titoli vengono attribuiti o revocati dal Consiglio federale, che dunque non sar pi incompetente. Anche qui, ai dirigenti della Juventus (e dellInter) fischieranno le orecchie.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SARA ANZANELLO (pallavolista)


Pazzesco... Nevica a Baku. E non fiocchi morbidi che cadono dolcemente! Una bufera...
@anza1

laVignetta
DI VALERIO MARINI

Insomma, risate e musica al posto di sguardi tristi e lacrime: lo dicessimo parlando di una persona comune, vedremmo curvare verso il basso la bocca di quasi tutti. Qui per ci un'onda che invece di calmarsi con il troviamo di fronte al compleanno postumo passare del tempo continua a gonfiarsi, a di Marco Simoncelli, uno che aveva la forza spingere, fino a trasformare Marco di stendere le curve in Simoncelli nel fratello rettilinei, essere minore di tutti noi. velocissimo e cercare Poteva succedere che il sempre lampi di ricordo del suo gentilezza anche negli entusiasmo e della sua insulti, come quella ferocia agonistica volta in tv contro scemasse, lasciando il Hector Barbera, il posto a qualche raro rivale di sempre: lampo, al segnale di un Barbera secondo me, faro sul mare un po' in senza offesa, un tempesta della sua imbecille. L'agitazione generazione. E invece di comici e Marco Simoncelli da saltimbanchi Coriano, 10.267 abitanti nella provincia di Rossi, Simoncelli e Jovanotti: il giro sulla neve probabilmente pi avanti si calmer, Rimini, prima entrato lasciando il passo a un progetto nobile e a tutto gas nella Hall of Fame dei suoi concreto, quello della Fondazione Marco coetanei e poi, uscito da quel perimetro, Simoncelli voluta dal padre Paolo che, in stato accolto in famiglia, a casa di tutti noi. forma pi silente, servir in futuro ad aiutare chi ne ha bisogno. I 25 enni di oggi sono un popolo strano: spensierati e contemporaneamente A Natale di qualche anno fa, organizzai un preoccupati, si dibattono tra lo slancio del giro tra amici con le moto da fuoristrada, in mondo virtuale in cui passano le proprie giornate (Facebook e Twitter) e il dubbio che montagna, sulla neve, invitando Rossi e Jovanotti. Valentino arriv col suo furgone, il futuro sia forse legato a un lavoro portandosi dietro un amico che allora artigiano e manuale, con lo sguardo rivolto correva nel Mondiale 250, con la Gilera. al passato. Raccontava l'altra sera il figlio Aveva la testa piena di ricci, lo sguardo 25enne di un mio amico, fan sfegatato di limpido e la voglia di battere quelli pi Simoncelli: Marco con le sue risate ci ha grandi di lui. Si chiamava Marco e se non insegnato che lentusiasmo quello che fosse andata come poi purtroppo andata, a conta. Se apro un'officina per restaurare battere i pi grandi ce l'avrebbe sicuramente moto d'epoca avr un lavoro basato sulla fatta. Dio b se ci manchi, Marco. passione dei miei clienti, quindi sicuro. Altrimenti dovr adattarmi al cinismo di una RIPRODUZIONE RISERVATA

dallaPrima
DI ALESSANDRO DE CAL

JUVE, RITORNO ALLE ORIGINI


ruota attorno a Pirlo (nella foto Image Sport), Marchisio, Vidal, il centrocampo top che ha spinto la squadra in alto. Adesso la Juve ha un piccolo-grande traguardo, a portata di mano. Se vince a Bergamo, stasera diventa campione dinverno. Se vince, non ha bisogno di aspettare il permesso del Milan. E un titolo di carta ma, in prospettiva, contiene un tesoro. Per 68 volte su cento chi ha tagliato per primo il traguardo invernale diventato, poi, campione dItalia. Vale due volte su tre, di solito. Ultimamente di pi. Sette volte su sette, negli ultimi anni. Un filotto. La Serie A sembra la Formula 1, fine dei sorpassi. Sembra routine, invece il match con lAtalanta pu segnare la svolta di una nuova tendenza. Per ora, la Juve guarda dal basso le altre capoliste dei campionati top in Europa: il Real di Mou fa 2,55 punti a partita; il City del Mancio insegue a 2,42; il Psg di Ancelotti (2,15) resta davanti ma sente il fiatone dei bianconeri (2,11) che hanno gi scavalcato il Bayern (2,05). E comunque c una cosa che la Juve ha e gli altri no: nessuno ancora imbattuto come Conte e la sua band. Neanche il favoloso Bara di Messi e Xavi. Sono segnali importanti. Come la media di possesso palla e lefficacia negli scontri diretti (battuti Milan e Inter). Manca la capacit di fare gol semplici, senza troppi sforzi, senza dover giocare sempre a mille. Ai bianconeri servono un top player in attacco, qualche ricambio degno a centrocampo, un centrale difensivo capace di impostare come fanno Piqu e Thiago Silva, per dare una sponda alla regia di Pirlo. Poi la Juve avrebbe molto, quasi tutto, per riprendersi il passato, buttato via da altre mani.
RIPRODUZIONE RISERVATA

giro di allarga lo sguarA ldo oltreboa dellinverno, seritrova vecchie alle Alpi, la Juve conoscenze, maglie allaltezza del suo blasone, come quelle di Real Madrid e Bayern. Il passo giusto. Sente che sta tornando a casa. La casa lEuropa dei grandi, il circolo Pickwick della Champions, dove pu presentarsi con uno stadio nuovo e una fame antica. La casa rimanda a quelle notti di met settimana, con groppi in gola e pugni di emozioni nello stomaco: abitudini che questanno sono svaporate. C solo il campionato. La rincorsa costa sudore e fatica, per niente va sprecato. Tutto aiuta a crescere. Limando gli spigoli dei dogmi di questestate, Antonio Conte ha modellato una squadra che si adatta come un guanto al nucleo dei suoi giocatori pi forti. Quasi tutto

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

CICLISMO LE PRIME GARE DEL 2012

QUI AUSTRALIA

QUI ARGENTINA

Freire torna a vincere Con Zabel tecnico


Down Under Lo spagnolo alla Katusha con il tedesco: 7 Sanremo in due. Ricordando la beffa 2004
CIRO SCOGNAMIGLIO twitter@cirogazzetta

SQUADRA CONTINENTAL

Roche lancia il Team Idea di Boifava


Cera anche Stephen Roche, il protagonista 25 anni fa di una sensazionale tripletta (Giro, Tour e Mondiale: lunico con Eddy Merckx), a lanciare la brillante idea di Davide Boifava: ritornare nel mondo del professionismo con una nuova squadra. Piccola, semplice, pulita. Si chiama Team Idea (primo sponsor Conad, biciclette Carrera), e abbina un consolidato gruppo di 12 dilettanti (con Matteo Brusato, campione italiano su strada 2011) a una formazione di 10 professionisti (nove italiani e un uzbeko, di cui quattro neo). Unaltra buona idea il passaporto biologico, non richiesto per una squadra Continental. E unaltra buona idea ancora una sorta di college, dove ospitare i corridori per alcuni periodi fra una corsa e laltro. Quanto al calendario, si comincia con Donoratico, Reggio Calabria e Sardegna. Felice ed entusiasta di essere di nuovo sulla strada ha detto Boifava, che ha corso con Merckx e poi guidato Battaglin, Visentini e Roche, Chiappucci e Pantani (di cui produce le bici) . La mia missione insegnare il mestiere del corridore a ragazzi volonterosi e, speriamo, anche talentuosi. Attaccando e rischiando.
DIECI PROFESSIONISTI CON COMINELLI Organico: Luca Barla, 24 anni; Alessandro Bisolti, 26; Simone Boifava, 26; Cristian Cominelli, 23 (neo); Giuseppe De Maria, 27; Luca Dodi, 24 (neo); Marco Frapporti, 26; Ruslan Karimov (Uzb, 25), neo; Andrea Palini, 22, neo; Aristide Ratti, 29. Biciclette: Carrera.

Camion per portare le biciclette: il Tour de San Luis anche questo BETTINI

Sono anni che viene preso a modello di distrazione e svagatezza. Una fama che Oscar Freire si meritato sul campo: dicono che una volta si fosse dimenticato addirittura il nome della fidanzata, nonostante la frequentazione andasse avanti gi da un pezzo. Per, se si parla di vittorie, non c verso: Oscarito (ancora) capace di farsi trovare puntuale allappuntamento. Come a Tanunda, sul traguardo australiano della quarta tappa del Tour Down Under.
Stimoli Freire, che tra le 74 gio-

finito il rapporto con Mario Cipollini, c Erik Zabel. Uno che con Freire ha incrociato le ruote spesso e volentieri. Ricordate la Sanremo 2004? Avrebbe potuto essere la quinta per Zabel, che aveva gi alzato le braccia: stata invece la prima di Freire, scaltro nel beffare il tedesco sulla linea, che si candida per il poker nella Classicissima, il 17 marzo. Ci riuscisse, raggiungerebbe proprio Zabel, gi capace di condurre al successo il debuttante Mark Cavendish, nel 2009.
Sprint A Tanunda, Freire ha fat-

Contador de luxe Ma per Pozzato 4 ore di autobus


San Luis Alberto ricevuto con tutti gli
onori, Poz e Guardini perdono laereo
DAL NOSTRO INVIATO

S
A 35 anni Oscar Freire, 35 anni, vince cos la 3 tappa: Bennati terzo BETTINI

to un bel numero. La tappa venuta dura e sono arrivati in meno di 50 a giocarsi lo sprint, con lex leader Greipel (scalzato da

S
Da luned Il Tour San Luis scatta luned e si concluder domenica 29 dopo 7 tappe

CLAUDIO GHISALBERTI SAN LUIS (Argentina)

ie da professionista conta 3 Mondiali e 3 Milano-Sanremo, ha vinto allalba della 15 stagione: cos presto non aveva mai cominciato, ma in fondo normale che avesse

Non avevo dubbi: sono ancora competitivo ad alto livello. Ho voglia di ciclismo
OSCAR FREIRE 3 MONDIALI, 3 SANREMO

fretta. Perch il successo gli mancava da un po (24 febbraio 2011) e perch dopo 9 stagioni alla Rabobank, sulla soglia dei 36 anni (il 15 febbraio), si rimesso in gioco accettando la proposta della nuova Katusha. Nel team russo non c pi Andrei Tchmil; il tedesco Hans-Michael Holczer il nuovo team manager. E andato via Pozzato, arrivato Menchov. E nello staff,

Kohler) e Petacchi a 745". Lo spagnolo ha battuto Ciolek e Bennati. Nella notte italiana si disputata la 5 tappa, la pi dura. Sapevo di avere una buona opportunit ha spiegato Freire, primo dei big a vincere nel 2012 . Sono felice per la prima vittoria con la Katusha. Non sono dichiarazioni indimenticabili, ma non da ieri che Oscarito preferisce parlare con i risultati. (ha collaborato Federico Minella)
RIPRODUZIONE RISERVATA

I protagonisti della corsa sudamericana pi importante di sempre sono quasi tutti arrivati a destinazione. Contador, Visconti, Boonen, Chavanel, pi Nibali e Viviani che gi sono qui da una settimana: non c dubbio che da queste parti non si fosse mai visto prima un cast importante come quello di questo Tour de San Luis, che prender il via luned, 900 chilometri a nord-ovest di Buenos Aires.
Privilegio Il pi atteso ovviamente Alberto Contador, lunico a cui lorganizzazione ha concesso il viaggio intercontinentale in business (Boonen ha preferito pagarsela lui: 3.500 euro). Ieri, appena sbarcato nella capitale argentina, il madrileno ha pranzato con Gerardo Wuerstein, presidente del comitato olimpico, e Juan Curuchet, il ciclista pi importante della sto-

ria di questo Paese, capace di conquistare loro olimpico dellamericana (a Pechino 2008 in coppia con Walter Perez) a 40 anni. Il loro tecnico era Giovanni Lombardi, olimpionico di Barcellona nella corsa a punti 1992, oggi organizzatore del San Luis. Contador, per risparmiare tempo e fatica visti i 38, avrebbe dovuto spostarsi in elicottero, ma lintenso traffico aereo in zona ne ha impedito il decollo: trasferimento in auto. Per tutti gli altri, bus per laeroporto dei voli nazionali.
Odissea Tra i partenti ci saranno anche Pippo Pozzato, atteso al riscatto dopo due stagioni deludenti, e Andrea Guardini, litaliano plurivincitore del 2011. Per loro il viaggio stato una vera odissea. A Buenos Aires lamara scoperta: volo per Mendoza cancellato. Cos hanno dovuto aspettare laereo successivo, che per faceva scalo a San Juan. Una volta a Mendoza, oltre quattro ore di bus per San Luis.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gazzetta.it
ONLINE C BIKE GUARDA LINTERVISTA A ELIA VIVIANI
Sul nostro sito nuovo appuntamento con Bike, la video-rubrica settimanale sul grande ciclismo a cura di Antonino Morici. Da non perdere la video-intervista a Elia Viviani: il 22enne veronese della Liquigas ha grandi ambizioni per il 2012.

PALLAVOLO SFIDA SALVEZZA NELLANTICIPO DELLA 3a DI RITORNO DI A-1 MASCHILE

Ravenna-San Giustino chi si ferma perduto


CAMERANI-MENCONI

Maurizia sfila

SORTEGGIATI I GIRONI

Taccuino
DONNE

La Finlandia primo ostacolo verso Londra


(a.a.) Sono stati sorteggiati a Sofia i gironi di Qualificazione Olimpica maschile europea che si giocher in Bulgaria. LItalia inserita nel girone B con Germania, Finlandia e Slovacchia. Nellaltro Bulgaria, Serbia, Spagna e Slovenia. Le prime 2 di ogni gruppo vanno in semifinale. In palio un solo posto per Londra. LItalia debutta l8 maggio con la Finlandia, il 10 la Germania e l11 trova la Slovacchia. Il girone femminile si svolger Turchia (1 6 maggio). Girone A: Germania, Turchia, Bulgaria e Croazia. Girone B: Serbia, Polonia, Russia e Olanda.

C Pesaro-Parma
(m.l.) A Pesaro si gioca oggi lantici po della 15 di A 1 donne. Ore 20.30: Scavolini PesaroCaripar ma SiGra de (RaiSport 1). Classifica: Busto* 35; Villa Cortese 32; Urbino* 30; Ber gamo 21; Piacenza 19; Novara* 18; Pesaro 16; Parma 15; Modena 14; Chieri 6; Pavia 1. * una gara in meno A-2 DONNE (m.l.) Oggi in program ma lanticipo della 16 giornata. Ore 20.30: Time Volley MateraRota San Severino. A-2 UOMINI (f.c.) Si gioca oggi (18.30) Sidigas Atripalda Edilesse Reggio Emilia, anticipo della 20 di A 2 maschile. Classifica: Perugia 43; Castellana 42; Segrate 40; Citt di Castello 39; Molfetta 37; Sora, Mi lano 34; Genova 32; Loreto 30; S. Croce 28; Corigliano 27; Isernia, Club Italia 20; Reggio Emilia 11; Can t 10; Atripalda 9.

Il PalaDeAndr di Ravenna sar forse ancora tutto esaurito per lanticipo-salvezza tra Ravenna e San Giustino. Babini ha la rosa al completo e dovrebbe presentare il solito assetto: Corvetta-Moro, Quiroga-Sirri, Brunner- Mengozzi e Tabanelli libero. Ex di turno il d.s. umbro, Andrea Sartoretti, che torna a Ravenna da dirigente avversario per la prima volta, dopo aver iniziato qui la carriera in massima serie come giocatore. Uno scontro-salvezza con grande pressione su tutti e due alla fine la spunter chi riuscir a gestirla meglio e a tradurla in energia sul campo, questo il

S
Il gladiatore Stefano Moro, 30 anni, detto il gladiatore il bomber di Ravenna anche in serie A-1 (ZANI)

pensiero di Antonio Babini, tecnico della Cmc. Dubbio per Fef De Giorgi in casa San Giustino al centro tra Finazzi e Cozzi. In regia giocher lamericano McKibbin, con Petkovic in ancora panchina. Non ancora al meglio Bartoletti. Il sestetto iniziale dovrebbe essere Mc Kibbin-Patak, Cozzi-Creus, Urnaut -Rauwerdink, Giovi libero. Nello sport si vince o si perde: in questo caso si pu solo vincere. E lunico finale che mi aspetto, ha dichiarato il presidente degli umbri, Sciurpa.
Ore 17.45 in diretta su Rai Sport 1. CLASSIFICA: Macerata, Trento 38; Cuneo 35; Modena 32; Monza 24; Belluno 22; Vibo 20; Latina, Verona 19; Roma 18; Padova 15; Piacenza 14; San Giustino 13; Ravenna 8.

A Firenze con Carlos Maria


Maurizia Cacciatori, ex palleggiatrice della Nazionale, ha sfilato ieri a Firenze nellambito di Pitti Bimbo. Lex azzurra di pallavolo aveva in braccio Carlos Maria, il primo figlio ed in attesa della secondogenita.

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

MOTORI IL RICORDO
TwitTwit
IL CINGUETTIO DEL GIORNO
VALENTINO ROSSI Oggi il Sic avrebbe compiuto 25 anni, c una bella festa per ricordarlo a Rimini con i ragazzi di Zelig. Auguri Marco. E un grande abbraccio per Paolo Martina Rossella e Kate. @ValeYellow46 JOVANOTTI Il 20 gennaio nascevano Fellini e il Sic. Due romagnoli mondiali che mi piacciono tanto. Oggi prima sgasata del mio motorino nel freddo di Milano sar per il Sic @lorenzojova SALVATORE SIRIGU auguri super sic....sarebbe stato un bel regalo x tutti poter festeggiare il tuo 25 compleanno!!!! @s sirigu JORGE LORENZO Buona giornata. Oggi il compleanno di un gran pilota. Ti ricorderemo sempre Marco. @lorenzo99 NEGRAMARO ... ti raggiungano i nostri auguri per ogni anno del tuo infinito...auguri marco SIC @negramaro

Nella notte dei 25 anni vietato piangere per Sic


Marco Simoncelli era nato il 20-1-1987 ed morto a Sepang il 23-10-2011 ANSA

tutti i biglietti di un Palasport come quello di Rimini che tiene 6000 persone. E poi ci sono i gesti. DallAustralia, la Rosa (italiana proprietaria del ristorante dove si mangia spesso quando si corre a Phillip Island; n.d.r.) ha mandato un mazzo di rose bianche meraviglioso.... Aggiunge mamma Rossella. Dall'Inghilterra ci hanno portato un quadro di Marco in moto, tutto bianco e nero col 58 rosso. Ne hanno fatti 58 e lultimo lo hanno dato a noi, gli altri sono stati venduti e ci hanno portato i soldi.
Lotteria Ma la storia pi incre-

A Rimini show con 6000 tifosi per il compleanno. Rossi: Il sorriso era la sua forza. I genitori: E dura

La festa
DAL NOSTRO INVIATO

dibile la racconta Paolo. Alcune persone che erano gi venute qui da Treviso sono tornate. Mi hanno detto che quando sono rientrate a casa il contachilometri segnava esattamente 580 km. Hanno giocato il 58 al lotto e... hanno vinto. Mi hanno portato una busta con la vincita dicendo di farne quel che volevo. Come il ricavato della festa, andranno alla Fondazione che ha gi in rampa di lancio un paio di iniziative. Altre sono state prese dagli enti locali. Ieri mattina hanno iniziato a girare gli autobus che da Coriano portano a Riccione e allAcquafun non pi col numero 42 ma col 58. E poi il palazzetto dello sport, che adesso intitolato a Marco.
Risate La giornata si chiude in festa. Il freddo non scoraggia la gente che attende pazientemente di entrare e prendere i posti. C anche una ragazza spagnola di Barcellona, che dopo aver comprato il biglietto aereo e pagato lhotel non trova il biglietto, ma viene adottata dall'organizzazione... Sul palco sale il presentatore Sergio Sgrilli, con la sua chitarra e le note di Siamo solo noi, la canzone di Marco. Poi si alternano i comici, in platea ci sono Fausto Gresini, team manager e amico e lo scalatore Marco Confortola. Tanti anche i piloti: Valentino Rossi, accompagnato da mamma Stefania. Da Vale solo poche parole: Sic si sarebbe divertito tantissimo, il sorriso era la sua forza. Poi Mattia Pasini, Andrea Dovizioso, Michele Pirro, gli ex piloti Loris Reggiani, Mauro Sanchini, Dario Marchetti. Mi ha chiamato Biagio Antonacci, ha la febbre e non potuto venire dice Paolo. Musica filmati e la famiglia sul palco. Cala limmenso striscione (15 metri per 10) fatto a Valencia. Buon compleanno Sic.
RIPRODUZIONE RISERVATA

FILIPPO FALSAPERLA RIMINI

Le colline intorno a Coriano sono pi morbide del solito. La nebbia rende sfumato. Non i sentimenti. Che brutta giornata, uggiosa e fredda, commenta pap Paolo Simoncelli. Il suo compito, questa volta come non mai, quello di gran cerimoniere, anche se non ne avrebbe gran voglia. La famiglia Simoncelli si trovata suo malgrado protagonista di una

emozione collettiva, dove chi doveva essere consolato consola e dove chi aveva bisogno di sostegno supporta gli altri. Da quel maledetto 23 ottobre a Sepang anzi Sic, Sepang International Circuit: troppe coincidenze su quella pista casa loro stata la casa di quelli che amavano e continuano ad amare Marco.
Data Il momento dei 25 anni,

ovviamente, diventa un giorno pi speciale ancora. Lo an-

che per noi, ovviamente dice mamma Rossella . Ma io direi che un giorno un po pi duro del solito. Me lo ha detto anche Kate, una giornata difficile. Ogni giorno che passa diventa un po pi difficile, perch adesso cominciamo a capire davvero che Marco non c e dobbiamo fare i conti con questa realt. Per Paolo sembra ancora pi dura. Deve mostrarsi sereno per salutare i tanti che prima della festa a Rimini, giocosa e animata come sarebbe piaciuto a Marco, passano

per un saluto a casa. Una stretta di mano, un abbraccio per tutti, un sorriso. Ma dentro un vulcano. Qualcuno lass dovrebbe mettere una regola assoluta: i figli non possono morire prima dei genitori. Non facile andare avanti, anche se aiuta lamore della gente.
Omaggi Io continuo a stupirmi

Da sinistra, la targa scoperta a Coriano; pap Paolo e la sorella Martina; Sic in azione; tifosi; coreografia durante lo show
MILAGRO, ANSA OLYCOM

di quello che sta succedendo. Mica aveva vinto 10 Mondiali, eppure la gente lo ama. Mi sembra incredibile che in pochi giorni siano stati bruciati

RALLY MONTECARLO IL FRANCESE COMANDA CON AMPIO MARGINE SU SORDO E SOLBERG

Taccuino
IN GP2 ALLA HONDA PRO RIDE

Loeb, la neve amica E oggi il mitico Turini


GUIDO RANCATI MONTECARLO (Monaco)

Un sospiro per buttarsi dietro una giornata che temeva pi delle altre. Sbastien Loeb arriva sul porto del Principato e ammette che non gli andata niente male: dalla prova sullinnevato Col de Gaudissart ne venuto fuori meglio di Dani Sordo e Petter Solberg, i meno lontani dei suoi inseguitori. Perfezionista come tutti i grandissi-

mi, lExtraterrestre fa notare che la sua scelta di affrontare il tratto pi lungo e complicato della giornata con quattro pneumatici chiodati stata un tantino prudente. Ma aggiunge anche se Mikko (Hirvonen, il suo nuovo compagno di squadra, n.d.r.) stato pi veloce di me, va benissimo cos.
Male Solberg Vorrebbe poter di-

re lo stesso Solberg, ma proprio non pu: Ho sbagliato gli pneumatici. Ora dovr fare at-

tenzione a non subire la rimonta di Hirvonen. Intanto Loeb non smette di gettare acqua sul fuoco. E non bastano a convincerlo gli sguardi rassegnati di Sordo (Mini) a 212" e Solberg (Ford) a 319": Diciamo che non male aver finito la frazione con un vantaggio un po pi ampio sugli altri. Ma anche se il Montecarlo sar sempre un rally-roulette, quello che resta da fare troppo poco per pensare a grandi scossoni. Anche se oggi c il mitico Turini due volte: nel primo e nel tardo pomeriggio. Non pi la notte del Monte, ma a ricordare i tempi eroici ci saranno comunque le sciabolate dei fari.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Valsecchi con Dams


(ro.chi.) Dopo Fabio Onidi, anche Davide Valsecchi nel 2012 correr in GP2Il 24enne comasco si infatti accordato con la Dams, squadra francese che nel 2011 ha portato al successo Romain Gro sjean, questanno passato alla Lo tus in F.1. Il prossimo candidato a un posto il 18enne Kevin Ceccon, attualmente in trattativa con diver se squadre dopo avere chiuso le trattative per correre con la HRT in F.1. Intanto stato confermata la presenza in pista anche di Johnny Cecotto Jr., 22 anni, figlio del popo lare campione venezuelano, che si accordato con il team Addax.

De Rosa in Superbike
(p.g.) Salgono a 24 i piloti del Mondiale Superbike. Lultimo iscrit to Raffaele De Rosa, napoletano di 24 anni, ex Motomondiale in 250 e Moto2. Correr con la Honda Pro Ride. In Supersport saranno al via in 32. Si parte il 26 febbraio da Phil lip Island (Australia).

VISITA SPECIALE

Cairoli a Maranello
Giornata speciale per il 5 vol te iridato cross, Tony Cairoli, che ieri ha visitato la Ferrari, incontran do anche il responsabile della Ges, Stefano Domenicali.

La Citroen Ds3 di Sebastian Loeb AP

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

BASKET SERIE A

DALMONTE

Cio?

Adesso dobbiamo verificare quanta forza mentale abbiamo e trovare un punto di intersezione con la continuit che ci manca. Sono curioso.
Battute Siena, Milano e Cant: c pi equilibrio?

IL COACH E LE 3 BIG

d
S

OGGI TRE ANTICIPI

La7: Scavo-Biella Roma-Bologna torna Datome


(cam.ca. l.b.) Oggi tre anticipi della 18a giornata. Alle 16.10 Pesaro Biella (La7) con la ScavoSiviglia senza Cusin e Urbutis non ancora tesserato. Alle 20.30 Roma Bologna, con il ritorno di Datome, e Treviso Caserta con Righetti e Fletcher in forse. Classifica: Siena 24; Pesaro, Cant, Milano, Bologna 20; Avellino, Venezia 18; Sassari, Varese, Biella 16; Caserta, Treviso, Roma 14; Teramo, Montegra naro 12; Cremona 10; Casale 8.

Che le forze si siano avvicinate unidea supportata dal campo. Il tempo dar merito ai valori definiti. Il concetto di equilibrio vicino a quello di fascino. Ogni ipotetico risultato non un pronostico, ma un azzardo.
Equilibrio verso lalto o il basso?

James White, 29 anni, ala di Pesaro, 15.7 punti di media CIAMILLO

Verso lalto. Non dobbiamo guardare solo a Panathinaikos o Barcellona ma allinterno ranking. Le squadre dalla 10a alla 16a della nostra lega sono pi deboli delle altre?.
Cosa manca a Pesaro?

Siena Ho ammirato che abbiano detto che "le scelte estive non hanno risposto", ribaltando il concetto. Finora hanno avuto sfortuna e tanta

LA RIFORMA

S
Luca Dalmonte Terza stagione a Pesaro, 48 anni, in A ha allenato anche a Siena, Avellino, Roseto, Teramo e Cant

La svolta a Pesaro Quando ci siamo guardati in faccia


la squadra che ha chiuso landata al 2o posto Ambiziosi senza cadere nella presunzione
PAOLO BARTEZZAGHI

Oggi Cusin. E poi la continuit per mantenere lequilibrio tecnico necessari allo status. Il nostro un secondo posto particolare. figlio degli incastri matematici.
Obiettivo?

S
Cant Ha pagato lassestamento del doppio impegno, uno sforzo che logora chi non ci abituato. Con Gianella e Brunner ha allungato le forze

Ipotesi serie A a 16 con due gironi di LegaDue dilettanti


Sulle ipotesi di riforma dei campionati, sta emergendo un progetto con una serie A da 16 squadre e una LegaDue dilettantistica, formata da due gironi da 16 squadre, sulla falsariga delle Leb spagnole, con due americani e otto italiani per club. I due tornei di LegaDue sarebbero fortemente interconnessi in vista delle promozioni in serie A. Lidea potrebbe essere discussa nel consiglio federale di marzo.

Parlo per me: da incoscienti dare un obiettivo certo. C un gruppo infinito di pretendenti per i posti dal 4o all8o. Hanno tutti un sogno legittimo.
E voi?

Non dobbiamo sprecare occasioni per crescere. Settimana per settimana. E avere la forza di essere ambiziosi senza cadere nella trappola della presunzione.
Al di l della testa di maiale, Pesaro una piazza difficile?

S
Milano Come Cant labbiamo incontrata allinizio. un gruppo tecnicamente in adattamento. E sono tre squadre oggettivamente pi quotate

MERCATO

Coach, come si spiega landamento di Pesaro?

Quattro vittorie consecutive. Anzi, sei nelle ultime sette partite. Anzi, lunica sconfitta nellultimo mese stata di un punto a Sassari. Pesaro ha chiuso al secondo posto il girone dandata dopo aver battuto Siena e le tre squadre con cui condivide lo stesso bilancio cio Cant, Milano e Bologna. Poco pi di un mese fa, aveva perso di fila a Teramo e con Montegranaro, e davanti alla sede della societ era stata recapitata una testa di maiale indirizzata a Luca Dalmonte. Episodio poi rivendicato come scherzo da anonimi.

Linizio stato positivo ma eravamo un cantiere aperto con James White da recuperare. Siamo passati da tre insuccessi, di cui due dolorosi come Teramo e Montegranaro, e da l abbiamo lavorato sulla consapevolezza e la determinazione.
Come?

Vorrei urlare al mondo: teniamoci stretto questo signore della pallacanestro

una citt che vive la pallacanestro in modo emotivo perch c passione e cultura cestistica. Vivere le cose non in modo distaccato un quid che d qualit. Per un allenatore stimolante. Pesaro non quellepisodio. una citt con unimportante qualit della vita.
LEurolega chiede spazi, la Nazionale pure: e il campionato?

Milano: offerto Head, ex Houston Casale: c Hukic


(ma.ne.) A Milano Stefano Mancinelli ha riportato un trauma contusivo al ginocchio destro ed in dubbio per domani a Varese. Sul mercato, lEA7 riflette su Luther Head, 29enne guardia di 1.91, ex Houston, ora fermo. gi arrivato e tesserato a Casale il bosniaco sloveno Jasmin Hukic, 32enne ala, 2.04 ex Treviso. LEGADUE Anticipo della 2a di ritorno: Pistoia Imola 79 73 (Hardy 22; Whiting 33).

Guardandoci in faccia. Fondamentale stata la disponibilit dei giocatori. Abbiamo rivisto gli equilibri, le strade da percorrere e abbiamo preso fiducia. Anche troppa.

LUCA DALMONTE SU VALTER SCAVOLINI

Sono un allenatore, non un politico. Se interpellati nelle sedi opportune, credo che i tecnici possano dare contributi importanti. Se la volont il bene della pallacanestro italiana, una strada si trova. Ogni rapporto un compromesso.
RIPRODUZIONE RISERVATA

NBA BRYANT FRENATO DALLA BUONA DIFESA DEGLI HEAT

LeBron batte Kobe Linfluenza dovera?


James salta lultimo lallenamento e poi domina i Lakers Senza Wade, Miami ha sempre vinto
Alla sessione di tiro della mattina, LeBron James era stato rimandato a casa perch accusava sintomi di influenza. La partita della sera non era una delle tante, ma lunica in casa contro i Lakers, eventuale sfida per il titolo finale esclusa. Ed stata la prima volta che James ha incrociato da avversario coach Mike Brown, con cui stato a Cleveland prima di portare il suo talento a South Beach nellestate del 2011. Prima dellinizio, LeBron ha omaggiato lattuale coach dei Lakers con un lungo abbraccio davanti alla panchina dietro la quale seduto an-

LeBron James, 27 anni, sopra a Matt Barnes, 31. LeBron ha una media di 29.9 punti a partita
ANSA

che Ettore Messina. Poi, sintomi dellinfluenza o no, ha iniziato uno show chiuso con 31 punti, 8 assist, 8 rimbalzi e una vittoria agevole contro i Lakers.
Il salvataggio Nella prima parte, LeBron ha cercato di recuperare un pallone sulla linea laterale e, nello slancio, ha cen-

trato uno spettatore seduto in prima fila riuscendo per a non farlo cadere e a riportarlo in posizione corretta con un colpo di reni. Si trattava di Jeffrey Loria, proprietario dei Miami Marlins di baseball che ha passato un paio di minuti a ridere per la giostra su cui era involontariamente salito. Kobe Bryant ha sofferto contro la difesa di Shane Battier e ha realizzato 14 dei 24 punti nellultimo quarto quando i Lakers, alla quinta sconfitta in 6 partite in trasferta, sono arrivati a -10. Siamo stati aggressivi solo negli ultimi 6-7 minuti ha detto coach Brown Devi esserlo per 48 contro una squadra come Miami cui invece abbiamo permesso di aggredirci per quasi tutta la partita. Per la seconda uscita consecutiva, era fuori per infortunio Dwyane Wade che finora ha saltato 5 gare. E Miami le ha tutte vinte. tornato invece dopo due anni Eddy Curry: 6 punti e 3 rimbalzi in 6 minuti per il centro scelto con il numero 4 da Chicago nel 2001 e che ha perso quasi 30 chili per tornare in campo dopo la lunga inattivit ai Knicks.
RIPRODUZIONE RISERVATA

POSSIBILI ALL STAR

A
S

LAZZURRO SESTA SCONFITTA DI FILA PER NEW ORLEANS

Belinelli: Che rabbia Sul ferro lultima tripla


Che rabbia per ieri, ma siamo sulla strada giusta. Ora vado ad allenarmi!. Lo ha scritto Marco Belinelli ieri su Twitter, allindomani della sconfitta al supplementare di New Orleans a Houston. Proprio il Beli ha sbagliato la tripla del possibile sorpasso sulla sirena, chiudendo con 15 punti in 42 minuti con 5 su 9 al tiro da 2, 1/3 da 3 e 2/3 ai liberi. Gli Hornets hanno perso la sesta partita consecutiva e, con una vittoria nelle ultime 10 partite, hanno il peggior bilancio parziale della Nba insieme a Detroit.
I minuti Anche per la prolunga-

31.2

Andrea Bargnani Prima di fermarsi per un infortunio a un polpaccio, ha tenuto una media di 22.3 punti di media

Minuti di media Belinelli sta giocando quasi 6 minuti di media in pi rispetto allultima stagione.
cando 33.2 minuti di media (erano 35.7 lo scorso anno), Danilo Gallinari gioca 33 minuti rispetto ai 32.5 delle medie accumulate nella scorsa stagione tra New York e Denver. A proposito di Gallo e Bargnani: fino a fine mese possibile votare sul sito www.nba.com per la loro partecipazione allAll Star Game 2012, a Orlando il 26 febbraio. Basta registrarsi gratuitamente e votare non pi di una volta al giorno.
Venerd Miami-LA Lakers 98-87 (James 31, Bosh 15; Gasol 26, Bryant 24); Houston-New Orleans 90-88 dts (Martin 32, Lee 17; Smith 17, Belinelli e Jack 15); Utah-Dallas 91-94 (Jefferson 22, Miles 17; Marion 22, Beaubois 17).

S
Danilo Gallinari Lala ha una media di 15.9 punti, secondo realizzatore di Denver alle spalle di Ty Lawson (16.1)

ta assenza di Eric Gordon, il suo minutaggio elevato: lo scorso anno, pur partendo costantemente in quintetto al fianco di Chris Paul, Belinelli giocava 24.5 minuti di media, ora saliti a 31.2. Pi in linea con la stagione precedente lutilizzo degli altri due italiani: prima dellinfortunio a un polpaccio, Andrea Bargnani stava gio-

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

SCI COPPA DEL MONDO


UOMINI ANNULLATO IL SUPERG, PREVISIONI INCERTE, MA GLI ORGANIZZATORI PUNTANO A GAREGGIARE
cos complessa, ma Paris ha talento da vendere. Poi c Innerhofer. E a ridosso dei migliori. In prova ho sbagliato molto, non era il caso di prendere rischi, la gara unaltra cosa. Sono al 90% afferma.
I favoriti Una gara cos difficile

Oggi discesa di Kitzbuehel Fill: Se trovo il coraggio...


Avvantaggiati i numeri bassi e i pi esperti. In prova bene Paris, ma poi nevicato e piovuto
DAL NOSTRO INVIATO

PIERANGELO MOLINARO KITZBUEHEL (Austria)

Ecco la Streif, la pista da brividi, il sogno di ogni discesista dove, pi che in ogni altro posto al mondo, conta il coraggio. Il coraggio di buttarsi dentro, di prendere tutti i rischi, di affrontare in meno di 2 almeno quattro tuffi verso lignoto

nelladrenalina pura. Ma la situazione a Kitzbuahel non semplice. Fa caldo, gioved notte ha piovuto incessantemente, poi allalba cominciato a nevicare sino a ieri sera. Il superG stato cancellato e probabilmente verr recuperato a fine febbraio in Svizzera, a Crans Montana. Ma la discesa quasi impossibile che salti, anche se le previsioni sono incerte. Troppo grande il business, milioni di euro. E nonostante il lavoro di pulitura che senza sosta viene fatto in pista, questa picchiata sar una lotteria.
Probabilit Di logica in queste

condizioni sono favoriti i primi numeri di partenza: con neve molle il manto nevoso si dete-

riora in fretta. LItalia ha Peter Fill col 3. Questa pista mi piace, spero solo di trovare il coraggio necessario, confessa. Dopo pochi passaggi la pista potrebbe diventare una trappola di centesimi a ogni passaggio, un pegno che anche i migliori, in partenza fra il n. 16 e il 22, potrebbero pagare. Una neve che, soprattutto nella parte alta, sarebbe perfetta per Dominik Paris, se il giovane azzurro non partisse col 26. In allenamento ho trovato le linee spiega ma con questa nevicata cambia tutto. Bisogner inventare. E la terza volta che Paris affronta la Streif, complessivamente fra gare e prove lha percorsa in velocit sette volte. Poche per una picchiata

pane per i veterani. Come Cuche ad esempio, che mercoled ha staccato il miglior tempo in prova e, dopo lannuncio del ritiro a fine stagione, vorrebbe levarsi la soddisfazione di vincere per la quinta volta sulla Streif. Poi Miller e Kroell, quindi Svindal. Ma c un giovane che fa paura a tutti, lo svizzero Beat Feuz. A 23 anni un lattante per la discesa, ma ha piedi doro e lincoscienza del 20enne. Dopo la vittoria di sabato scorso a Wengen tutti lo guardano con rispetto. Lui si schermisce: Kitz molto pi difficile, devi prendere pi rischi. In prova non ho brillato, ma ci prover.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Nadia Fanchini: la sfida


DAL NOSTRO INVIATO

MARISA POLI KRANJSKA GORA (Slovenia)

La sfida. Sta in queste due parole il motore di Nadia Fanchini, di lunghi mesi di fisioterapia a guardare le altre, di tre operazioni e due ginocchia che sembrano quadri di punto croce, per via delle cicatrici. Nadia ricomincia da Kranjska Gora, mancano dieci giorni al secondo compleanno della caduta nel superG di St. Moritz che le ha spezzato legamenti di tutte e due le ginocchia e speranze olimpiche. Riparte dal gigante, la disciplina da cui ha iniziato appena diciassettenne e che lha proiettata nel primo gruppo, anche se oggi si presenter al cancelletto con il numero 64, oltre unora dopo le partenze delle prime, quando gli allenatori saranno gi pronti a disegnare la seconda manche. Non vedo lora sorride raggiante , sono emozionata, forse pi che per la prima gara.
Rincorsa AllOlimpiade della

La caduta di St. Moritz, le due ginocchia rotte, la terza frattura un anno fa. A Kranjska Gora riparte con il n. 64
tenza mi sono preparata strabene, di pi non potevo, spesso gli allenatori mi devono frenare, so di essere in ritardo e non voglio mai fermarmi.
Paura Ai Mondiali di Bormio e Santa Caterina, nel 2005, era la ragazzina dal talento annunciato che tra la prima e la seconda manche sveniva per lo stress. A 25 anni, con un terzo della carriera di Coppa passata a curarsi le ferite, diventata saggia. Non ho pi paura di stare male dice sicura , avevo gi imparato a gestire la tensione, quando ho cominciato ad andare forte sparita. Le ginocchia plurioperate si fanno sentire: Con la neve dura un po di dolori li ho, se ho deciso di non mollare, perch lo sci la cosa che mi piace di pi, mi venuto proprio dal cuore. Sugli sci tornata a settembre,

prima con Devid Salvadori, allenatore dello sci club della sorella minore, Sabrina, poi di nuovo con le altre. Lo devo ringraziare sempre riconoscente Nadia , mi ha dato una mano sin dallinizio. In questi mesi ha puntato tutto sul gigante: Nelle gambe ho solo 5 giorni di superG, un po di indecisione c, non posso pretendere di ritrovare subito le sensazioni giusti, ho bisogno di riprendere confidenza con la velocit. Vado a sensazione, non voglio rischiare niente.
Sorelle Probabilmente la prossima settimana torner in pro-

identiKit & CARRIERA

Torna dopo due anni v Come la prima volta

va a St. Moritz, dove lincubo cominciato. Intanto qui a Kranjska Gora, pista che di solito ospita le gare maschili, dopo le tante gare in coppia con la sorella maggiore, Elena, per la prima volta in Coppa del Mondo avr al fianco anche la piccola, Sabrina, sorpresa di Lienz (fu ottava). Il sogno di gareggiare almeno una volta tutte e tre insieme. Elena e Sabrina sono felici di rivedermi in pista, come tutti in famiglia, ma la mamma mi dice sempre di andare piano. La capisco, da una vita che va avanti e indietro tra ospedali e centri di fisioterapia, io sono stata operata quattro volte, Elena sei e Sabrina una. La sfida lha vinta: Ho cercato di arrivare in cima alla salita e adesso ci sono. Non mi aspetto niente da questa gara, gi un successo essere qui. La prossima lha gi in testa: Tornare dovero prima e riprovare con la polivalenza. La voglia c.
RIPRODUZIONE RISERVATA

sfortuna Nadia candidata per almeno un paio di premi. Gli ultimi Giochi invernali, Vancouver 2010, li ha seguiti in tv dalla sedia a rotelle dopo lintervento a tutte e due le ginocchia. E stato il periodo pi duro racconta la seconda delle sorelle Fanchini , dipendevo da tutti, non potevo nemmeno andare in bagno da sola. A seguire, sette mesi di fisioterapia (Sei, sette ore al giorno, dal luned al sabato in palestra), le prime sciate, gli allenamenti, la sensazione di essere pronta, anche se il ginocchio sinistro non la lasciava in pace. E alla prima occasione, un anno fa da apripista nella

la guida Gigante ore 10 e 13.15 discesa alle 11.30 Tutto in diretta tv


DISCESA MASCHILE (Kitzbuehel). Pettorali: 1 Gisin (Svi), 3 FILL, 4 Keppler (Ger), 5 Puchner (Aut), 8 Clarey (Fra), 9 Theaux (Fra), 10 Kueng (Svi), 11 Guay (Can), 12 INNERHOFER, 13 Reichelt (Aut), 14 Janka (Svi), 16 Feuz (Svi), 17 Svindal (Nor), 18 Miller (Usa), 19 Cuche (Svi), 20 Kroell (Aut), 21 Baumann (Aut), 22 Defago (Svi), 26 PARIS, 28 Kostelic (Cro), 29 HEEL, 39 MARSAGLIA, 47 CASSE, 56 KLOTZ. IN TV Diretta su RaiSport 1 ed Eurosport dalle ore 11.30. Coppa del Mondo (19 prove): 1. Hirscher (Aut) p. 725; 2. Kostelic (Cro) 695; 3. Feuz (Svi) 545; 15. Deville 270. Coppa discesa (4 prove): 1. Feuz (Svi) p. 260; 2. Miller (Usa) 219; 3. Kroell (Aut) 205; 12. Innerhofer 90. GIGANTE DONNE (Kranjska Gora) Pettorali: 1 Vonn (Usa), 2 Goergl (Aut), 3 Worley (Fra), 4 Mancuso (Usa), 5 Maze (Slo), 6 BRIGNONE, 7 Rebensburg (Ger), 8 Fenninger (Aut), 9 Riesch (Ger), 10 Marmottan (Fra), 11 Poutiainen (Fin), 12 MOELGG, 13 KARBON, 14 Zettel (Aut), 15 Barioz (Fra), 17 Gut (Svi), 23 I. CURTONI, 26 GIANESINI, 28 S. FANCHINI, 42 E. CURTONI, 46 HOFER, 64 N. FANCHINI. IN TV: diretta RaiSport1 ed Eurosport ore 10 e 13.15. Coppa del Mondo (16 prove): 1. Vonn (Usa), 2. Maze (Slo) 593, 3. Schild 540; 19. Merighetti 182. Coppa gigante (3): 1. Rebensburg (Ger) 230; 2. Fenninger (Aut) 190; 3. Goergl (Aut) 176; 9. Brignone 80.

S
Nadia Fanchini sorridente in allenamento: la tremenda caduta di St. Moritz dovrebbe essere alle spalle CALABR

discesa di Cortina, la caduta nelle reti e un altro crac al ginocchio sinistro. E stato bruttissimo dover rifare tutto da capo ammette Nadia ci sono stati momenti di crollo. Mi sempre bastato staccare la spina qualche giorno per tornare tranquilla. Per questa ripar-

Il 31 gennaio 2010 nel superG di St. Moritz


Nadia Fanchini cade e si rompe i crociati anteriori e i collaterali mediali di entrambe le ginocchia. Il 22 gennaio 2011 cade a Cortina mentre sta scendendo da apripista nella discesa e si rompe di nuovo il crociato del ginocchio sinistro.

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

www.piccoliannunci.rcs.it
oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BERGAMO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 035/35.87.77, fax 035/35.88.77. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. LECCO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0341/35.74.00, fax 0341/36.43.39 MONZA : SPM Monza Brianza s.r.l. tel. 039/394.60.11, fax 039/394.60.55. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : Adrias Pubblicit di Rimini tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98.18.48.96, fax 06/92.91.16.48 SONDRIO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0342/20.03.80, fax 0342/57.30.63 TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VARESE : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0332/23.98.55, fax 0332/83.66.83 VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs MediaGroup S.p.A. Divisione Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

RESPONSABILE amministrativo finanziario. Esperienza maturata aziende multisettore. Amministrazione, finanza, controllo, personale, estero. Riorganizzazione rilancio aziendale. 347.63.67.628. TECNICO laboratorio esperienza presso importante multinazionale petroli offresi. Tel. 340.83.85.005.

APPARTAMENTI in costruzione a Santa Cristina in Val Gardena - condominio "Villa Gran Tubl". Info e vendita : Dalle Nogare Costruzioni SpA - Via Orazio 49, Bolzano info@dallenogare.bz Tel. 0471.28.42.60 - www.dallenogare.bz ASSOLUTAMENTE incredibile! Sai che con soli euro 69.000, svendiamo bilocale sulla spiaggia pi bella della Sardegna? Chiama subito 800.900.577. La chiamata gratuita. LIGURIA Andora baciato mare trilocale ristrutturato servito da tutto. Pochi passi spiaggia, ampio parco. 035.75.11.11.

10
VACANZE E TURISMO

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

AGENTI RAPPRESENTANTI

1.2

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

10.1

RESPONSABILE vendite grande esperienza creazione gestione reti vendita esamina proposte. Tel. 333.53.72.947.

VENDITORI E PROMOTORI

1.3

MOTIVATO venditore senior ottimo comunicatore ventennale esperienza vendita, italiano scritto/parlato perfetto offresi. Non automunito. 333.34.22.102.

SANREMO albergo centralissimo / vicino mare, conduzione familiare. Camere bagno, tv. Pensione completa euro 50. Telefono 0184.50.14.60. SETTIMANA BENESSERE : dal 9 gennaio al 19 marzo pensione completa bevande incluse, piscina coperta termoriscaldata, idromassaggio, 1 lezione acquagym, animazione, in doppia standard: 7 notti a partire da 350,00 a persona . Riduzioni bambini 3 - 4 letto. 019.60.17.26 www.riohotel.it Finale Ligure. VACANSOLEIL Camping Holidays offre lussuose case mobili e tende bungalow completamente accessoriate in 370 tra i migliori campeggi in 16 paesi europei. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.vacansoleil.it Ordinate il catalogo gratuito al numero verde 800.080.090.

OPERAI

1.4

AUTISTA patente ABC, libero, diploma ragioneria, offresi anche a privati o lavori ufficio. 349.29.11.709.

TABLET PIETRA LIGURE: incantevole posizione nuovo appartamento vista mare, termoautonomo, climatizzato. Ampio terrazzo. Classe A I.P.E. 35.27 kWh/ m anno. 333.86.44.263

ATTIVIT da cedere / acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili. Ricerca soci. Business Services 02.29.51.80.14. AZIENDA auto in Milano zona Certosa cede ramo d'azienda, capannone 200 mq coperto. Ottima soluzione per operatori del settore. Trattativa riservata. 339.77.49.440. CEDESI ditta cosmetica Trento con stock clienti formulazioni prodotti capannone vicinissimo autostrada contributi provinciali Tel. 366.24.07.040.

...Quotazioni ORO USATO: euro 25,50 / grammo ORO PURO: euro 36,40 / grammo ARGENTO USATO: euro 365,00 / kg ARGENTO PURO: euro 515,00 / kg - MISSORI MM DUOMOCurtini, via Unione 6 Gioielleria
02.72.02.27.36. - 335.64.82.765.

16
AVVENIMENTI RICORRENZE

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

1.5

AIUTO PASTICCERE 24enne, pluriennale esperienza, serio, automunito,disponibilit immediata, offresi 392.16.77.260. RESPONSABILE negozio, pluriennale esperienza, gestione completa staff magazzino conto economico e fornitori, valuta opportunit in Milano e provincia. Disponibilit immediata. Telefonare 328.54.98.298.

9
TERRENI
MONFERRATO vendesi bellissimo cascinale d'epoca panorama incantevole parco vigneto cantine. Richiesta: 630.000 euro. 0141.79.34.40 - 348.82.60.397/6.

ACQUISTIAMO ORO Argento, Monete, Diamanti.

DOLCE MAMMA! Che la gioia AUGURI!!! per sempre. di vivere ti accompagni


La tua bambina viaggiatrice. Alma.

SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione


6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765.

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

GIOIELLI ORO ARGENTO

18.2

AUTISTA milanese ex tassista offresi a privati per accompagnamento preferibilmente mezza giornata. Cell. 333.43.06.152. COPPIA filippina, offresi come domestici, giardinieri, cucina, stiro, pulizie, badanti. Disponibilit immediata. 331.78.91.010.

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

EX BANCARIO pensionato, ragioniere, buon inglese esamina proposte per collaborazione amministrativa. 333.39.43.548. 21ENNE diplomato bella presenza e volenteroso offresi qualsiasi campo. Cell. 333.36.42.496.

DA OGGI IL TUO ANNUNCIO N O DIVENTA MULTIMEDIALE... M .

PUNTO D'ORO compriamo contanti, supervalutazione gioielli antichi, moderni, orologi, oro, diamanti. Sabotino 14 - Milano. 02.58.30.40.26.

19
AUTOVEICOLI

AUTOVETTURE

19.2

2
RICERCHE DI COLLABORATORI

CQUISTANSI automobili e fuoristrada, qualsiasi cilindrata, pagamento contanti. Autogiolli, Milano. 02.89.50.41.33 - 02.89.51.11.14.

IMPIEGATI

2.1

SEMAN & ASSOCIATI seleziona impiegata amministrativa. Richiesta formazione adeguata. 02.33.40.53.06. STUDIO commercialista Milano MM3 cerca impiegata/o Iva, contabilit, bilanci, dichiarazioni. Inviare curriculum vitae : studiolavoro@fastwebnet.it

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

ABBATTI lo stress, centro benessere. Ambiente raffinato massaggi rilassanti. Anche domenica. 02.36.68.43.75. CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. CENTRO Coccinella, zona Citt Studi, massaggi rilassanti, vasca idromassaggio, ambiente riservato. 02.39.43.47.54.

VENDITORI E PROMOTORI

2.3

1
OFFERTE DI COLLABORAZIONE

PRESTIGIOSA vinicola seleziona ambosessi brillanti, anche studenti, pensionati, casalinghe, per vendita telefonica. Ad esperti settore, 17% pi premio euro 25,00 ogni N.C. Milano 02.48.16.404.

IMPIEGATI

1.1 ACQUISTI

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.4

ACCETTATORE /capo officina auto presso prestigioso marchio estero ventennale esperienza. Cassa integrazione disponibilit immediata esamina proposte 366.71.25.418. CONTABILE esperta inglese francese anche part-time Milano est. 366.31.61.695. IMPIEGATA trentenne, per lavoro d'ufficio, fatturazione, segreteria, data entry, ottimo pc, inglese. 338.79.84.916. IMPIEGATO aziende medio piccole, primanotista, cassa, banca, Clifo, credito, ottimo francese. 02.57.40.24.13. IMPIEGATO commerciale lista mobilit, conoscenza Sap, Zucchetti paghe, disponibilit anche acquisti, logistica, Milano. 338.43.16.574.

SOCIET d'investimento internazionale acquista direttamente appartamenti e stabili in Milano. 02.46.27.03.

7
IMMOBILI TURISTICI

INVIACI N A TESTO FOTO E VIDEO I


Per informazioni chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422 agenzia.solferino@rcs.it
RCS MediaGroup S.p.A. Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano

HADO SPA rilassa la tua mente e il tuo corpo con massaggi rilassanti ed orientali con percorso termale gratuito. 02.29.53.13.50. IDRORELAX centro climatizzato, ambiente elegante, raffinato, massaggi olistici, rilassanti. Zona fiera. 02.33.49.79.25. MANZONI centro benessere, massaggi rilassanti ayurvedici, personale qualificato. Ambiente classe. Promozioni. 02.39.68.00.71. MONNALISA ambiente raffinato propone scrub corpo pi massaggio rilassante per un relax completo. 02.66.98.13.15.

COMPRAVENDITA

7.1

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121.

AMANTI mare cercasi! Stintino fronte famosa spiaggia "la pelosa", raggiungibile a piedi, svendiamo in nuovissimo residence a soli euro 78.000! Chiama subito gratuitamente 800.900.577.

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

TENNIS UN DICIANNOVENNE PROTAGONISTA A MELBOURNE


DAL NOSTRO INVIATO

RICCARDO CRIVELLI MELBOURNE

Nonostante il faccino da sbarbato, Bernard Tomic possiede gi le qualit di chi si trova a met del cammino: la tradizione e la passione di un paese che ha fatto la storia del tennis; un dritto portato con una frustata di polso che non far prigionieri; Donay Meijer, la fidanzata bionda che studia Farmacia ma ha ambizioni da modella e che gi in prima pagina su tutti i tabloid.
Potenziale Ora per A-Tomic

come lo chiamano qui , ventanni da compiere ad ottobre, arriva il test di ingresso nellet adulta, un ottavo di finale contro Sua Maest Federer, lesame pi complesso per chi appartiene ai Niners, i mocciosi della racchetta con il 9 davanti allanno di nascita. Secondo John McEnroe, che a quellet vinceva gli Us Open: Bernard il pi talentuoso di tutti, ha un potenziale che non vedo in nessun altro, vincer sicuramente qualche Slam. Un fior di benedizione, per il croato nato a Stoccarda ed emigrato con i genitori in Australia a tre anni, che mantiene lumilt di chi deve ancora mangiare pane duro: Cosa penser quando vedr Roger nello spogliatoio? Che ha vinto 16 Slam, un numero che mette paura.
Senza paura Certo che il ragazzo non conosce la pressione, dote da campione: con venti milioni di tifosi in trepida attesa di un miracolo da Open, ha recuperato due set a Verdasco e ieri ha domato quel pazzo di Dolgopolov con cui aveva perso i tre precedenti. E che partita, un duello daltri tempi tra smorzate, rovesci in back, dritti in chop e attacchi controtempo, talmente lontana dalle cannonate di oggi che perfino il pubblico lha seguita in uno stranito silenzio. Lucraino, che ha quattro anni di pi ma maturato tardi e dunque merita di stare tra i giovani leoni che domani prende-

Sciabola e fioretto Tomic fa paura


Il baby australiano doma Dolgopolov in 5 set. Ora ottavi con Federer

sempre cosa fare in campo, quale colpo giocare per mettere pi in difficolt lavversario. Andy Murray che lo ha appena battuto a Brisbane, non si sorprende: Se Bernard era pi solido di fisico, magari batteva Djokovic gi a Wimbledon. Diventer molto forte. Quanto? Dipender molto da lui, da quanto e come lavorer sul suo fisico. E poi dal un po di fortuna, come sempre. John Newcombe, una leggenda di casa, aggiunge che il tipo non sa cosa sia il panico. Da australiano, sono davvero molto interessato: vediamo dove pu arrivare. Mentre Federer, pur avendolo gi battuto lanno scorso in Australia, sullerba di coppa Davis, lo attende con ammirazione: Lui e Raonic sono il futuro, ma non carichiamoli di troppe attese, devono ancora capire dove possono arrivare con il loro gioco.

DICONO DI LUI

A
S

lAnalisi
di VINCENZO MARTUCCI

Schiacciati da... Sampras Crisi America


Cadendo, il totem di 206 centimetri John Isner fa un baccano assordante. Non clamoroso perdere, peraltro in 5 set, e sul duro, con Feliciano Lopez, lo perdere gli Stati Uniti agli ottavi degli Australian Open, nel primo Slam dellanno. Non accadeva dal 1973, quando per, al via, la bandiera a stelle a strisce non cera proprio. E questo solo lennesimo segnale della crisi dellImpero, sintetizzata dal computer dei tennisti professionisti che segnala appena 9 yankees fra i primi 100 del mondo (4 fra i 50) che stridono a paragone dell82-record: 44 tra i primi 100 (e 5 fra i primi 8!). Cos come rimane indelebile la macchia nera del 9 agosto quando per la prima volta, sempre dal 73 (quando nacque la classifica del computer), non cerano statunitense fra i top 10. Il tennis negli Usa non pi di moda, ha perso il traino dellUniversit, non mai riuscito a pescare nel serbatoio afro-americano e non pi considerato la nuova frontiera dai transfughi dellEst, Europa o Asia, o dai figli di immigrati. Come pu quindi ricrearsi una base di qualit resistendo alla concorrenza degli sport storici, baseball, football, basket e golf? Lultima scommessa della ricchissima Fertennis Usa che attinge ai ricchissimi Us Open (e sfoggia 4 tornei Masters 1000 su 9) quella di tirar fuori il petrolio dai campi pi piccoli e proporzionati ai bambini fino ai 10 anni, con palle depressurizzate, ma mediata dalla Federtennis mondiale (che a sua volta lha adottata da Bottazzi & Rossi di San Donato Milanese). Vedremo. Di sicuro, mentre Connors e McEnroe hanno reso popolare uno sport dlite, Sampras e Agassi lo hanno schiacciato. Viziando, con palate di caviale, sponsor e tv, hanno alzato talmente lasticella che Roddick e Blake prima, e Fish, Isner e forse Harrison ora non accendono linteresse delle masse. Che dedicato solo ai numeri 1.

John McEnroe: Bernard il pi talentuoso di tutti, ha un potenziale che non vedo in nessun altro, vincer sicuramente qualche Slam

Che sorpresa, prima del match, sui giornali era pi grande la sua foto della mia

S
John Newcombe: Il tipo non sa cosa sia il panico. Da australiano, sono davvero molto interessato a vedere dove pu arrivare.

Tomic al microfono in campo parlando della fidanzata Donay

Laltro slavo Il destino del decen-

999

Gazzetta.it
AUDIO, GALLERY E WAWRINKA CHE ..SI APPOGGIA
Non perdere le audiointerviste, le foto e le curiosit sul primo Slam dellanno, In pi su GazzettaTV il video dellaudace appoggio di Wawrinka, che per non cadere si aggrappa a una... raccattapalle

La partita con Tomic sar la 999 di Federer, la 70 negli Aus Open. Bilanci: carriera 812-186, Aus Open 61-8.
ranno il posto dei Fab Four, da Djokovic in gi, con 80 vincenti a 41 ha sciupato linimmaginabile, cio 12 palle break e un vantaggio di 5-3 nel tiebreak del terzo; per Tomic gi un mostro di lucidit e non esce mai dalle partite: E vero, so

Bernard Tomic, 19 anni, alto 1.96, gran servizio, gioca di tocco e cambi di ritmo. A 3 anni, s trasferito in Australia coi genitori croati
AFP

nio tennistico sembra appartenere cos a due slavi che hanno trovato a migliaia di chilometri da casa lhumus per plasmarsi. Milos Raonic aveva tre anni, proprio come Tomic, quando i genitori fuggirono in Canada dal Montenegro: Prendevo lezioni alle 9 di sera e alle 6 del mattino, perch i campi costavano meno. Lhockey? Non faceva per me: sono un individualista. Ha il record del torneo di velocit del servizio, 225 allora, ma non semplicemente il solito bombardiere, perch anche Djokovic, nelleventuale ottavo, dovr temere la sua straordinaria capacit di elevare il rendimento nei punti cruciali. Dove possono arrivare? Sentite Tomic: Il torneo? E chiaro che ci proveremo, ma negli Slam devi vincere sette partite e perci non conta soltanto giocare bene. Ma i Niners sono in agguato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Roger Federer: Tomic e Raonic sono il futuro, ma non carichiamoli di troppe attese, devono capire dove possono arrivare con il loro gioco.

S
Andy Murray: Se Bernard era pi solido di fisico, magari batteva Djokovic a Wimbledon. Diventer molto forte. Quanto? Dipender molto da lui.

Tutti i risultati DEGLI AUSTRALIAN OPEN

Dolgopolov era 3-0 con Tomic

a pagina 37

DELUSIONE ITALIANA ANCHE LA SCHIENA FERMA ROMINA

laFoto
Logorio Cos, uscita la tifosa di Del Piero e del Napoli, lItalietta si ritrova in singolare solo con la Errani (che ha giocato stanotte con la Cirstea) e la preoccupazione che il logorio delle ragazze doro (Schiavone e Pennetta), unito alla solita altalena verso il basso dei risultati degli uomini, regali una stagione olimpica sempre in affanno. Con Fed Cup e Davis gi alle porte. Non c preoccupazione dice capitan Barazzutti . Certo, dobbiamo recuperare al meglio Francesca e Flavia. Per la Oprandi stata brava e la Errani sta giocando forse il suo miglior tennis. Quanto agli uomini, la superficie non aiutava, ma Fognini non mi dispiaciuto e Cipolla gioca bene. Risorgeremo sulla solita terra?

Sotto

Oprandi, corsa finita Barazzutti salva tutti


MELBOURNE (ri.cr.) In fondo, le classifiche sono solo numeri. Perch per un set e mezzo, unora di poco gioco e tanti errori, le 57 posizioni (23 a 80) che separano la Oprandi dalla Goerges sembrano tutte, ma proprio tutte, a favore della nostra. La tedesca (ex n. 16) tira forte servizio e dritto, ma nonostante il fisico da pin-up corre male lateralmente e ancora peggio in avanti.
Mal di schiena Cos Romina, con i tagli indietro, le smorzate, le palle negli angoli, si regala un primo set al bacio e fino al 3-3 del secondo tiene in mano la partita. Senonch, anco-

sopra

ra una volta il fisico tormentato a chiederle il conto: A fine anno mi sono operata alla schiena, in campo ha cominciato a dolermi un po, come la gamba destra. Dopo lintervento della fisioterapista, il match disegna unaltra storia, perch la Goerges tiene finalmente le sue bordate in campo, mentre la svizzera dItalia (ancora per quanto? E comunque la Fit le parler in questi giorni) non trova pi le geometrie dellinizio. E va lentamente alla deriva: Non ho perso per linfortunio, non cerco scuse. Sono soddisfatta del torneo, non completamente della partita.

LE RACCHETTE ROTTE DA BAGHDATIS VANNO A RUBA


David Nalbandian stato multato di 8000 dollari (6500 euro) per aver versato acqua addosso ai giudici del match contro Isner, dopo aver contestato il giudice di sedia. Marcos Baghdatis stato multato di 800 dollari (650 euro) per aver sfasciato 4 racchette contro Wawrinka. Su Internet, scattata la caccia al cimelio, e decine di persone hanno chiamato gli organizzatori per acquistare le racchette distrutte, per beneficenza.

Anabel k.o. 10 anni dopo


Sfortunatissima Anabel Medina Garrigues: come nel 2002, la spagnola si fa male agli Australian Open, sempre alla gamba destra, allora, contro Monica Seles si frantum i legamenti del ginocchio, stavolta si storce la caviglia. Questinfortunio sembra meno grave, ma la veterana si ritira e lascia via libera alla Li (lu.mar.).

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

ATLETICA DOPO IL FLOP DEI MONDIALI

GLI ATLETI COINVOLTI


UOMINI Mezzofondo K. e T. Bekele. S. Sihine, T. Regassa, D. Sefir, A. Abshiro, G. Molla, L. Desisa, H. Mesfin Maratona A. Cherkos DONNE Mezzofondo K. Gezahegn, T. Bogale, E. Diro, M. Bekele, H. Ayalew, T. Dibaba, M. Melkamu, W. Ayalew, F. Goshu, R. Aga, K. Lema, W. Mekasha, T. Girma. Maratona M. Daska, T. Gelana, M. Dibaba, K. Jelila, B. Bekele, A. Kebede, A. Merga, M. Mohammed, A. Habtamu, S. Bedasso, A. Bayisa, G. Getaneh

Squalificati
LEtiopia punisce tutti Bekele perde Londra?
Mano pesantissima della federazione per la mancata partecipazione a un raduno: in 35 esclusi fino ai Giochi

GIANNI MERLO

C burrasca fra federazione etiope e 35 atleti, fra cui Kenenisa Bekele e Tirunesh Dibaba, che sono stati squalificati perch non si sono presentati a un raduno della Nazionale per gli allenamenti collegiali: se il provvedimento fosse confermato, alcuni fra i migliori mezzofondisti del mondo, perderebbero la possibilit di partecipare a Mondiali indoor e allOlimpiade di Londra. La notizia stata annunciata dalla televisione, prima che gli atleti ricevessero una comunicazione ufficiale, perch ieri era festa nazionale e tutti gli uffici erano chiusi... Un vero terremoto, anche perch il potere politico non scherza dopo i risultati scarsi ottenuti ai Mondiali di Daegu. Poi il presidente della federazione Bisrat Gashawten Tirfe ha confermato la decisione anche alle agenzie di stampa straniere.
Gebre Abbiamo chiamato Haile Gebrselassie, il mito, per sapere qualcosa di pi. Lui non nella lista, almeno per ora. Sono anchio appena rientrato in patria e ho sentito la notizia, ma con questa festa impossibile trovare qualcuno. In questa giornata anche i telefonini impazziscono. Andr in federazione per conoscere la situazione. Non posso dare giudizi finch non parlo con i dirigenti. I manager Jos Hermens, il ma-

ma solo una scelta tecnica. Nella stessa situazione si trova il manager italiano Gianni Demadonna, che si trova con quattro atleti a cui stato negata la possibilit di partire per Dubai.
Bekele Kenenisa, secondo

quanto riportano fonti a lui vicine, avrebbe addirittura detto si essere pronto a cambiare cittadinanza... Una minaccia buttata l a caldo, perch comunque perderebbe la possibilit di gareggiare allOlimpiade. Lui in difficolt ormai da tempo, gli infortuni lo hanno bloccato quasi del tutto la passata stagione e lesordio nel cross corto, questinverno a Edimburgo, non stato brillante: sui 3 km finito solo undicesimo con un

C anche la Dibaba ma non Gebre che tenter la riconciliazione con la federazione Tirfe: Se vengono rivediamo la decisione. Ma Bekele minaccia il cambio di nazionalit
distacco dal vincitore, il keniano Kiprop, di 22 secondi. Una mazzata. Forse anche per questo la federazione ha deciso di intervenire duramente, perch il governo, dopo lo scarso bottino dei Mondiali di Daegu, dove il Kenya ha fatto man bassa di medaglie, doveva dare un segnale per non essere sepolta dal potere centrale. Tirfe ha anche ammesso che nel caso gli atleti si presentassero al camp, la loro posizione verrebbe rivista. Bekele molto orgoglioso e non sar facile fargli digerire la necessit di un atto di sottomissione. La federazione vuole dimostrare di avere ancora un potere rispetto ai manager e agli atleti. Talvolta, vero, fare un po di ordine non fa male, ma la strategia scelta in questo caso non sembra adeguata allobiettivo di ricostruire la supersquadra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Kenenisa Bekele, 29 anni, in pista tre ori olimpici e cinque mondiali. A sin. Haile Gebrselassie, 38, due olimpici e quatto iridati REUTERS/EPA

Sileshi Sihine 28 anni, nei 10.000 due argenti olimpici e tre mondiali (pi un bronzo)

Tariku Bekele 24 anni, fratello minore di Kenenisa, iridato dei 3000 indoor nel 2008

Hunegaw Mesfin 22 anni, 4 sui 10.000 ai Mondiali junior 2008, re della Cinque Mulini 2010

Abreham Cherkos 22 anni, oro sui 5000 ai Mondiali junior 2008, re del Campaccio 2010

Kalkidan Gezahegne 20 anni, campionessa del mondo in carica dei 1500 indoor (Doha 2010)

Tirunesh Dibaba 26 anni, doppio oro olimpico in carica (5000 e 10.000), quattro volte iridata

Meselech Melkamu 26 anni, argento mondiale nei 3000 indoor del 2008 e nei 10.000 del 2009

nager di Kenenisa, sconcertato: Non riesco proprio a capire perch latleta non sia stato prima chiamato e perch abbia avuto la notizia dalla televisione. Credo che sia sempre possibile trovare una soluzione. Tecnicamente impossibile cambiare programma allimprovviso. Ho mandato i nostri giovani atleti al camp, ma per i campioni affermati va fatto un discorso diverso. Fra quelli bloccati dalla federazione ci sono anche tre atleti che dovrebbero partecipare venerd prossimo alla maratona di Dubai. Loro hanno preparato quellimpegno, non potevano andare al camp e rivoluzionare il tipo di lavoro. Non cattiva volont,

PALLANUOTO EUROPEO A EINDHOVEN

La Spagna non la Grecia Il Setterosa vede i quarti


ITALIA SPAGNA
(4-3, 4-1, 3-3, 4-4) MARCATRICI: 34" Pareja, 58" Emmolo s.n., 134" Lopez s.n., 152" Bianconi, 224" Emmolo, 532" Frassinetti s.n., 746" Blas; 1040" Queirolo s.n., 1131" Di Mario, 1220" Cotti, 1313" Garcia, 1335" Lapi; 1640" Garcia, 1820" (rig.) e 2010" Bianconi, 2024" e 2146" Pareja, 2211" Abbate s.n.; 2519" Emmolo s.n., 2546" Pareja, 2547" Espar, 2803" Emmolo, 2855" Di Mario, 2930" Meseguer s.n., 3109" Di Mario, 3137" Tarrago s.n. ITALIA: Gigli, Abbate, Di Mario, Bianconi, Emmolo, Cotti, Frassinetti; Casanova, Aiello, Queirolo, Lapi, Rambaldi. N.e. Giu.Gorlero. All. Conti. SPAGNA: Ester, Espar, Tarrago, Pareja, Pena, Garcia, Lopez; Chillida, Ortiz, Miranda, Blas, Meseguer. N.e. Herrera. All. Oca. ARBITRI: Peris (Cro) e Brguljan (Mng). NOTE: sup. num. Italia 7 (5 gol), Spagna 9 (3). Usc. 3 f. Rambaldi 2927", Espar 3028". Amm. Conti. Spett. 1.000.

la situazione
QUARTA GIORNATA SU RAISPORT 2

15 11

DAL NOSTRO INVIATO

FRANCO CARRELLA EINDHOVEN (Olanda)

La Spagna non la Grecia, ed la prima cosa che sottolinea Fabio Conti: Ma abbiamo giocato una bella gara, ben impostata a livello difensivo. Mi fa ben sperare per il futuro, dice il c.t. dopo la seconda uscita del Setterosa. Una partita dominata contro unavversaria temibile, argento agli Europei di Malaga 2008 e sesta a Zagabria nel 2010. Un passo deciso verso il secondo posto nel girone.
Rivincita Priva della fuoriclasse

Gil, ex Orizzonte Catania e ora in Grecia allOlympiakos (rinuncia personale, pare che non abbia gradito certe disposizioni tattiche), la Spagna lancia una formazione giovanissima, et media 21 anni. La guida Miguel Oca, argento ai Giochi 92 di Barcellona vinti dal Settebello, poi oro quattro anni dopo ad Atlanta. Il blocco della Nazionale, con 6 ragazze, appartiene al Sabadell che nellultima edizione della Coppa Campioni ha scon-

fitto lOrizzonte: Di Mario (tripletta, due splendide palombelle) e Aiello si prendono cos la rivincita. Abbiamo mostrato pi dinamismo rispetto allesordio dice Elisa Casanova e dobbiamo proseguire su questa strada. Di nuovo soltanto zona difensiva nel Setterosa, anche la zona M che pu produrre controfughe. In attacco, molti tagli dietro il centroboa. Allungo decisivo allinizio del secondo tempo, un 3-0 che porta il risultato sul 7-3. Cinque gol di scarto anche sul 10-5, sul 12-7, sul 14-9 e sul 15-10. Bianconi illumina, la mancina Emmolo chiude con un applaudito poker. Tra le spagnole brillano Pareja e il centroboa Garcia, mentre il portiere Ester si fa trovare spesso impreparata: pesa leredit di Del Soto, che intende ottenere il passaporto greco per essere impiegata nella Nazionale campione del mondo. Ottima prova delle azzurre in superiorit numerica (soltanto due errori dopo il 5/5 iniziale) e in inferiorit (3/9 per le rivali). Pi disciplina in acqua rispetto alla gara inaugurale di

Settebello alle 14.30 con la Macedonia


Cos la 2 giornata del torneo femminile. Intanto la Rai ha acquisito i diritti per trasmettere anche la sfida di domani tra il Setterosa e la Germania, inizialmente non in programma. Seconda giornata Donne. Gir. A: Russia-Gran Bretagna 15-10, Olanda-Ungheria 8-9. Class.: Ungheria, Russia 6; Olanda, Gran Bretagna 0. Domani: Olanda-Gran Bretagna (16), Ungheria-Russia (17.30). Gir. B: Grecia-Germania 12-6, Italia-Spagna 15-11. Class.: Grecia 6; Spagna, Italia 3; Germania 0. Domani: Germania-Italia (19), Grecia-Spagna (20.30). UOMINI (oggi 4a g.) Girone A: Macedonia-Italia (14.30, dir. RaiSport 2), Olanda-Turchia (16), Grecia-Ungheria (19). Class.: Grecia, Ungheria 9; Italia 6; Macedonia 3; Olanda, Turchia 0. Gir. B: Serbia-Romania (13), Spagna-Montenegro (17.30, dir. RaiSport 2), Germania-Croazia (20.30). Class.: Serbia 9; Croazia, Montenegro 6; Germania, Spagna 3; Romania 0. La formula: le prime di ogni girone avanzano direttamente in semifinale, seconde e terze si incrociano nei quarti, sia nel torneo maschile sia in quello femminile. COPPA ITALIA Si giocata la prima giornata del secondo turno di Coppa Italia, caratterizzata dalla suggestiva sfida tra i Calcaterra: Alessandro (Posillipo) ha sconfitto di misura il fratello Roberto e il 14enne nipotino Enrico (Brescia), andando ben quattro volte a segno. Si qualificheranno alla seconda fase le prime due di ogni gruppo. Girone E (Chiavari): Nervi-Savona 10-9, Chiavari-Camogli 8-13; oggi Chiavari-Savona (11.15), Camogli-Nervi (12.45), Camogli-Savona (17.30), Chiavari-Nervi (19). Girone F (Mantova): Posillipo-Brescia 13-12, Florentia-Verona 16-10; oggi Posillipo-Florentia (9.30), Brescia-Verona (11), Posillipo-Verona (15), Florentia-Brescia (17). Girone G (Civitavecchia): Bogliasco-Lazio 11-10, Acquachiara-Civitavecchia 9-6; oggi Acquachiara-Bogliasco (10), Civitavecchia-Lazio (11.30), Lazio-Acquachiara (17), Civitavecchia-Bogliasco (18.30).

mercoled, quando era stato fatale il black-out a cavallo tra terzo e quarto tempo.
Gli incroci Nellattesa sfida tra

lOlanda e lUngheria, tante emozioni negli ultimi minuti: padrone di casa avanti 8-6, poi micidiale e decisivo 3-0 delle ungheresi. Se non ci saranno sorprese nellultima giornata della prima fase (prevedendo i successi dellItalia sulla Germania e dellOlanda sulla Gran Bretagna), lincrocio dei quarti sar Olanda-Italia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Giulia Emmolo, 20 anni, attaccante dellImperia, 4 gol alla Spagna. Nel 2008 ha vinto lEuropeo juniores
ANSA

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Rugby DOPO LA BATOSTA COL CLERMONT Ippica MALGRADO LA CHIUSURA FRANCESE
Atletica Peso: Rosa a 17.92 Infortunio e minimo
NORDHAUSEN (Ger) Debutto in chiaroscuro per Chiara Rosa: lazzurra, a Nordhausen, dopo un 17.54 e un buon 17.92 (oltre il 17.50 del minimo per i Mondiali indoor di Istanbul), s dovuta fermare per un problema a un adduttore. Tra le tante riunioni del weekend italiano, esordi di Marco Lorenzi (400) a Modena e di Ann Giordano Bruno (asta) a Udine. A Nordhausen (Ger). Uomini. Peso: 1. Storl 21.24; 2. Hoffa (Usa) 21.14; 3. Cantwell (Usa) 21.01; 4. Majewski (Pol) 20.81; 5. Nelson (usa) 20.49. Donne: 1. Schwanitz 19.06; 2. Kleinert 18.96; 3. Terlecki 18.29; 4. Rosa 17.92 DEBUTTO ISINBAYEVA Oggi, alla Governor Cup della sua Volgograd, debutto stagionale della zarina dellasta Yelena Isinbayeva. In pedana con lei la connazionale Kiryashova. Tra le stelle Antoine Adams (60), medagliato iridato con la 4x100 di St. Kitts, il keniano Ismael Kombich (1500) e la russa Yulia Gushchina (60). PER HOWE Stagione e Olimpiade a rischio per il lunghista Irving Saladino, grande rivale di Andrew Howe: lolimpionico panamense, alle prese con guai fisici dal 2009, ha problemi al ginocchio sinistro e presto verr operato in Colombia.

Gazzetta.it
MORO DAL NANGA PARBAT SVELA IN UN VIDEO I SEGRETI DELLIMPRESA
Come scalare un gigante. Lo svela in un video imperdibile pubblicato nel nostro sito Simone Moro, 44enne alpinista bergamasco impegnato nel primo tentativo di scalata invernale del Nanga Parbat. Moro sta raccontando la sua impresa in un blog su Gazzetta.it aggiornato ogni giorno, in cui porta i lettori con foto e video dentro la sua impresa. Lalpinista si trova al momento al campo base dopo tre giorni sulla montagna e sta affrontando la scalata assieme a Denis Urubko.

Heineken: gli Aironi a Leicester per chiudere con onore


(ales.s.-e.sp.) Per il sesto e ultimo turno della fase a gironi delle coppe europee, in Heineken gli Aironi sono a Leicester per la sfida ai Tigers di Castrogiovanni (titolare), con Benettin estremo e una terza inedita Sole-Favaro-Bergamasco. Domani alle 15 Treviso ospita i Saracens: Barbieri recupera e sar terza centro titolare. In Challenge, a Padova arriva il Tolone, con Wilkinson apertura dal 1.
Aironi: Benettin; Toniolatti, Quartaroli, Pizarro, Venditti; Olivier, Tebaldi; Sole, Favaro, Bergamasco; Bortolami, Geldenhuys; Staibano, Santamaria, Al. De Marchi. Heineken. Gir. 1 (oggi, ore 19): Northampton-Munster (dir. Sky Sport 2); Castres-Scarlets. Classifica: Munster* 20; Northampton 12; Scarlets 11; Castres 6. Gir. 2 (domani, ore 16.15): Cardiff-Racing; Edimburgo-L. Irish. Classifica: Edimburgo, Cardiff 17; L. Irish 9; Racing 8. Gir. 3. Oggi, ore 14.30: Bath-Glasgow; Leinster-Montpellier. Classifica: Leinster* 20; Glasgow 11; Montpellier 10; Bath 7. Gir. 4. Oggi, ore 16.40: Leicester-Aironi; Clermont-Ulster (dir. Sky Sport 2). Classifica: Ulster 19; Clermont 16; Leicester 12; Aironi 0. Gir. 5. Domani, ore 15: Treviso-Saracens (dir. Sky Sport 2); Biarritz-Ospreys. Classifica: Saracens 18; Biarritz, Ospreys 13; Treviso 6. Gir. 6. Ieri: Connacht-Harlequins 9-8; Gloucester-Tolosa 34-24. Classifica: Tolosa* 18; Harlequins 17; Gloucester 15; Connacht 6. Challenge. Gir. 1. Oggi: Crociati-Bucarest (ore 15); Stade Franais-Worce-

Classifiche stalloni Varenne 3 in Europa Un 2011 da 10 GP


La classifica europea stagionale degli stalloni di trotto merita una premessa per interpretare meglio il comunque ottimo terzo posto di Varenne dietro ai due francesi Love You e Coktail Jet. Lallevamento transalpino vieta per i cavalli nati in Francia luso del seme di riproduttori stranieri, come Varenne appunto. Al contrario gli stalloni francesi hanno libero accesso agli altri Paesi europei, tanto vero che i figli italiani di Love You nel 2011 hanno vinto un milione e 680 mila euro, una bella fetta dei 9 milioni e 554 mila euro con cui il sauro - stallone comunque eccezionale e padre tra laltro di quel Royal Dream vincitore del Belgique e candidato allAmerique - ha vinto la classifica determinata dalle somme vinte degli eredi. Coktail Jet (7 milioni e 481 mila euro) 2 e lavora soprattutto sulla quantit (ad ottimi livelli) avendo 22 anni e tantissimi figli attivi nel Continente. Varenne terzo con 6 milioni e 713 mila euro davanti allaltro italiano Viking Kronos (5 milioni e 381 mila euro). Nel 2011 i figli di Varenne hanno vinto 10 GP. Sette in Italia (Il Derby di Olona Ok in testa) e tre allestero: Il Tenor de Baune (Lana del Rio) e il Boissy (Napoleon Bar) a Parigi, pi una E3 svedese con Britannia.

Simone Favaro, 23 anni FAMA


ster (20.45). Classifica: Stade Francais* 24; Worcester 20; Bucarest 5; Crociati 0. Gir. 2. Oggi, ore 15: Lione-Newcastle; Padova-Tolone (Plebiscito). Classifica: Tolone 20; Newcastle 18; Lione 10; Padova 0. Gir. 3. Domani, ore 16: Wasps-Bordeaux; Bayonne-Rovigo. Classifica: Wasps 19; Bayonne 17; Bordeaux 10; Rovigo 1. Gir. 4. Oggi, ore 16: Exeter-Perpignan; Dragons-Prato. Classifica: Exeter 19; Perpignan 18; Dragons 10; Prato 0. Gir. 5: Sale-Brive 9-19; Agen-La Vila 62-7. Classifica: Brive* 27; Sale 20; Agen 10; La Vila 0. (*: gi ai quarti) RIENTRO GOWER Sei mesi dopo aver dato forfeit al Mondiale con gli azzurri, domani Craig Gower, ex n.10 titolare dellItalia di Mallett, esordir nei London Broncos di rugby a 13, in un test prestagionale con i Dragons Catalans. DOPATO USA lala degli Usa James Paterson latleta fermato per doping al Mondiale: prima del Usa-Italia del 27 settembre era stato fermato per un antidolorifico (ossicodone) nella lista nera della Wada. I 4 mesi di stop scadranno il 13 febbraio.

Varenne e Minnucci DE NARDIN

Ghiaccio
LA CRISI E LE RISORSE

Lemendamento da riformulare
Vita dura per lemenda mento salvaippica (da inserire nel decreto Milleproroghe) che dovrebbe portare risorse al settore massacrato da un 40%. Il parlamentare che lo ha presentato (Giuseppe Marinello) sostiene infatti che sia necessaria una riformulazione poich manca la copertura economica per quello gi presentato. Che rischierebbe quindi una bocciatura definitiva. Ieri lo sciopero dellippica arrivato al 20 giorno. QUINTE Ieri a Wolwerhampton 5 2 3 4 8. Quint e 539,66 (coi rit. 6 e 7 e 176,55). Quart e 113,80 (e 31,72). Tris e 45,80 (e 10,00).

AZZURRI EUROPEI Con Arianna Fontana campionessa uscente, definita la squadra azzurra per gli Europei di short track a Mlada Boleslav (R.Ceca) del prossimo weekend. I titolari individuali, probabilmente, saranno Yuri Confortola (che a fine rassegna sar operato per la rimozione di una placca dalla gamba destra dopo la frattura di tibia e perone del novembre 2010), Tommaso Dotti, la stessa Fontana, Martina Valcepina e Cecilia Maffei (o Elena Viviani). Per le staffette anche Edoardo Reggiani, Davide Viscardi, Andrea Cassinelli e Arianna Valcepina. PISTA LUNGA Riprende la Coppa del Mondo in pista lunga: oggi e domani tappa a Kearns (Usa) per lItalia Mirko Nenzi, Ermanno Ioriatti, Matteo Anesi e Jan Daldossi.

BOB, C ST MORITZ Prima giornata della tappa di Coppa del Mondo a St Moritz (Svi). La gara femminile di skeleton si disputata su una sola manche per la neve. Oggi alle 9 e alle 13 le due manche del bob a 2: con Simone Bertazzo scender Costa. Donne. Bob: 1. Germania 3 (Schneiderheinze) 217"84 (3+1); 2. Germania 1 (Martini) a 0"09 (2+3); 3. Germania 2 (Kiriasis) a 0"21 (5+2). Skeleton: 1. Yarnold (Gb) 111"93; 2. Rudman (Gb) a 0"25; 3. Heinz (Ger) a 0"29. SNOWBOARD IN SVIZZERA Oggi dalle 11.15 le qualificazioni per il secondo cross di Veysonnaz (Svi). Italia al completo nonostante le cadute e gli infortuni nella gara di gioved. A ZAKOPANE Cos ieri dal grande trampolino di Zakopane (Pol), per la Coppa del Mondo. Oggi replica. HS 134: 1. Stoch (Pol) 257,9 (125.5+135); 2. Freitag (Ger) 251,2 (126.5+126.5); 3. Kofler (Aut) 238,7 (124.5+130); 18. Schlierenzauer (Aut) 212,9 (121.5+112.5); 20. COLLOREDO 212,0 (121+115); 31. MORASSI 184,9 (116+104). Coppa: 1. Kofler 855; 2. Schlierenzauer 766. ADDIO RASKA Jiri Raska, olimpionico del salto (trampolino normale) a Grenoble 1968, primo oro ai Giochi invernali per la ex Cecoslovacchia, morto ieri a Novy Jicin (R.Cec). Aveva 70 anni. Nella stessa edizione dei Giochi era stato argento dal trampolino grande, e nel 1969 a Planica (Jugoslavia) aveva firmato il record del mondo con 164 metri. Vinse il Quattro Trampolini 1971. COPPA EUROPA (s.f.) Elena Fanchini oggi e domani far le due discese femminili di coppa Europa a St. Moritz (Svi).

Golf
STABILE Anche dopo il 2 giro Matteo Manassero 31 con 149 colpi (76 73, +3) a george (S.Af, par 73, due milioni di euro) dellEuropean Tour. Passa in testa il 23enne sudafricano Branden Grace con 134 colpi (68 66, -12), davanti al connazionale Aiken a 138 (68 70) con linglese Slattery (73 65).

Hockey ghiaccio
SERIE A (m.l.) In serie A, oggi il 34 turno (su 36 di stagione regolare). Ore 20.30: Bolzano-Vipiteno; Cortina-Asiago; Renon-Valpellice; Val di Fassa-Pontebba; Val Pusteria-Alleghe. Classifica: Val Pusteria 69; Bolzano 61; Pontebba 56; Alleghe 52; Asiago 50; Cortina 49; Val di Fassa 42; Renon 41; Vipiteno 40; Valpellice 35.

Sci di fondo COPPA DEL MONDO

Doping SENTITO IN PROCURA

Slittino A WINTERBERG (GER)

Estonia, sprint senza azzurri


(g.v) Dopo il Tour de Ski e la tappa di Milano, riprende ad Otep (Est) la Coppa del mondo di fondo, con lo svizzero Dario Cologna leader (grazie anche al successo nel Tour) con 93 punti di margine sul norvegese Petter Northug. Per il fuoriclasse di Mosvik insistente la voce che intenda rinunciare a difendere la sfera di cristallo per puntare, in questa stagione, pi alle granfondo (Marcialonga e Vasaloppet su tutte) e alla leggendaria 50 km di casa, a Holmenkollen. Pur essendo inserito nella lista dei convocati per Otep, non sicura la sua presenza in gara. Occasione doro, quindi, per Cologna per allungare in classifica. Tra le donne rientrano, dopo Milano, sia le norvegesi Bjorgen e Johaug che la polacca Kowalczyk. Oggi in programma una sprint/tecnica classica alla quale saranno assenti anche gli azzurri, impegnati a Schilpario (Bg) negli assoluti dove si assegnano i titoli della 10 km/tc uomini e della 5 km/tc (Checchi e Clara favoriti) e donne, con la giovane Virginia De Martin alla caccia del suo primo tricolore.
Classifiche. Uomini Generale: 1. Cologna (Sui), 1274; 2. Northug (Nor), 1181; 3. Hellner (Swe), 803; 18. Clara, 270; 26. Di Centa, 192; 29. Hofer, 175. Sprint: 1. Petukhov (Rus), 365; 2. Peterson (Swe), 321; 3. Morilov (Rus), 263; 10. Pellegrino, 133; 17. Hofer, 93; 38. F. Pasini, 36; 40. Scola, 32. Donne Generale: 1. Bjorgen (Nor), 1326; 2. Kowalczyk (Pol), 1224; 3. Johaug (Nor), 984; 39. Brocard, 119; 43. De Martin, 101. Sprint: 1. Randall (Usa), 434; 2. Matveeva (Rus), 310; 3. Falla (Nor), 276; 31. Vuerich, 48; 40. Brocard, 31. TV: Eurosport (ore 14 e 16) Raisport 2 (18,45).

Il pugile DAndrea Zoeggeler per rischia 2 anni la prima vittoria


La sesta tappa di Coppa del Mondo inizia oggi a Winterberg (Ger), con lItalia alla caccia della prima vittoria stagionale. Dalle 9.05 i doppi, con Oberstolz-Gruber anche ieri costretti alla gara di Nations Cup dopo la caduta di due settimane fa a Koenigssee insieme ai giovani Ludwig Rieder-Rastner e a Hans Peter Fischnaller-Schwienbacher. Dalle 12 il singolo con Armin Zoeggeler qui vincitore nel 2011 e quattro volte nelle ultime cinque stagioni che cerca il primo centro di stagione (finora in cinque gare ha conquistato un secondo e un terzo posto). Con lui Dominik Fischnaller, Mair e i qualificati Kevin Fischnaller ed Emanuel Rieder. Prevista pioggia. Domani la gara femminile, con Sandra Gasparini e senza la russa Ivanova, infortunata.
In tv: oggi su RaiSport 2 doppio ore 11.40 e 16.40, singolo ore 12 e 14.10.

Hockey pista
EUROCOPPE Oggi la 3 giornata di Eurolega: ore 17 Porto (Por)-Valdagno; ore 21 Lodi-Benfica (Por); ore 23 Candelaria (Por)-Viareggio. Classifiche. Gruppo A: Candelaria, Viareggio 4; Barcellona 2; Noia 0. Gruppo C: Porto 6; Valdagno, La Coruna 3; Ginevra 0. Gruppo D: Am. Lodi 6; Benfica 4; Vic 1; Iserlohn 0. Coppa Cers, andata ottavi: ore 19 Walsum (Ger)-Bassano 54; ore 21 Forte dei Marmi-Vendrell (Spa).

Tennis Australian Open


3 TURNO. Uomini (parte bassa tabellone): Kohlschreiber (Ger) b. Falla (Col) 6-3 6-2 7-6 (3); Del Potro (Arg) b. Lu (Tai) 6-2 6-3 6-0; Tomic (Aus) b. Dolgopolov Jr. (Ucr) 4-6, 7-6 (0) 7-6 (6) 2-6 6-3; Federer (Svi) b. Karlovic (Cro) 7-6 (6) 7-5 6-3; Berdych (Cec) b. Anderson (S.Af) 7-6 (5) 7-6 (1) 6-1; Almagro (Spa) b. Wawrinka (Svi) 7-6 (2) 6-2 6-4; Lopez (Spa) b. Isner (Usa) 6-3 6-7 (3) 6-4 6-7 (0) 6-1; Nadal (Spa) b. Lacko (Slk) 6-2 6-4 6-2. Donne (parte alta tabellone): Wozniacki (Dan) b. Niculescu (Rom) 6-2 6-2; Jankovic (Ser) b. McHale (Usa) 6-2 6-0; Clijsters (Bel) b. Hantuchova (Slk) 6-3 6-2; Li (Cin) b. Medina Garrigues (Spa) 3-0, rit; Azarenka (Bie) b. Barthel (Ger) 6-2 6-4; Benesova (Cec) b. Bratchikova (Rus) 6-1 6-3; Goerges (Ger) b. OPRANDI 3-6 6-3 6-1; A. Radwanska (Pol) b. Voskoboeva (Kaz) 6-2 6-2. 2 turno. Doppio maschile: Butorac-Soares (Usa-Bra)CIPOLLA-Istomin (Ita-Uzb) 6-2 6-3; Paes-Stepanek (Ind-Cec) b. BOLELLI-FOGNINI 6-2 7-6 (4); BRACCIALI-STARACE b. Knowle-Kohlmann (Aut-Ger) 6-4 6-4. Doppio femminile: ERRANI-VINCI b. 13) Sara Errani/Roberta Vinci (ITA) b. Anastasia e Arina Rodionova (Aus) 4-6 6-4 6-3. OGGI, diretta Eurosport dalla 7.45.

Vela
HA SOLO 16 ANNI

Riccardo DAndrea con lallenatore

Nuoto

Il pugile Riccardo DAndrea, trovato positivo al furosemide (un diuretico) l11 dicembre agli Assoluti, ieri stato sentito dalla Procura antidoping del Coni. Il pugile che rischia fino a 2 anni di sospensione e la perdita del titolo conquistato, ha chiesto alla Procura di presentare una sua perizia.

Dekker: giro del mondo quasi ok


(v.m.) Ladolescente olandese Laura Dekker terminer oggi il giro del mondo in solitaria, diventando la pi giovane velista sul pianeta ad aver compiuto limpresa, anche se il record non avr alcun riconoscimento in quanto let non viene pi considerata. Laura che compir 17 anni a settembre e arriver a Saint-Martin (Antille Olandesi), migliorer quindi di molti mesi il primato dellaustraliana Watson, che aveva chiuso il giro a 17 anni. Laura, che rispetto alla collega ha scelto una rotta molto pi a Nord passando dal canale di Panama ed evitando le latitudini pi pericolose, era anche stata al centro di un caso giudiziario per questo viaggio e quando sembrava che le autorit la volessero fermare era scappata di casa. Laura aveva lasciato Gibilterra il 20 agosto 2010. Secondo il suo avvocato, appena sbarcata verrebbe affidata ai servizi sociali.

AGNEL E LACOURT (al.f.) A Nancy (Fra, 50 m), Yannick Agnel vince 100 (davanti a Bernard) e 400 sl, Camille Lacourt si impone nei 100 dorso. Uomini: 100 sl Agnel 4944, Bernard 4992, Lefert 4993; 400 sl Agnel 3'5057; 100 do Lacourt 5359, Stravius 5483, Stasiulis 5494; 50 ra Perez Dortona 2829; 200 ra Duboscq 2'1720. Donne: 50 sl Dekker (Ola) 2513; 200 sl Heemskerk (Ola) 1'5678; 100 ra Meilutyte (Gbr, 14) 1'0772; 100 fa Mongel 1'0076.

Pallamano
RITORNO DELITE (an.gal.) Nellanticipo della 1 di ritorno Pressano-Bolzano 32-31 ai rigori (28-28, 15-15). Oggi alle 18 Ambra-Mezzocorona; 18.30 Ancona-Conversano, Trieste-Noci; 19 Teramo-Fasano, Bressanone-Bologna. Classifica: Bolzano** 32; Trieste 26; Pressano* 24; Conversano 23; Bressanone 21; Noci, Fasano 19; Teramo 12; Ambra, Ancona* 9; Bologna 8; Mezzocorona 2. (*: una in pi).

Boxe TITOLO IBO LEGGERI

Marsili vince come spagnolo


(r.g.) Ieri sera a Liverpool (Inghilterra) litaliano Emiliano Marsili (24-0-1) ha conquistato il titolo Ibo dei leggeri, sconfiggendo per kot al settimo round il beniamino di casa Derry Mathews (29-5-1), ma. Al momento Marsili era in vantaggio ai punti. Match molto vibrante, col mancino di Civitavecchia molto attivo. Contato nel sesto linglese, poi la resa nel settimo. L'italiano ha combattuto con licenza e manager spagnoli, in quanto la Fpi ha negato il nulla osta non riconoscendo la sigla mondiale americana. Secondo il vice presidente federale Antonio Del Greco, responsabile professionisti, Marsili rischia la radiazione.

Tuffi
MARCONI ASSOLUTI (f.t.) La famiglia Marconi fa il pieno nella prima giornata degli Assoluti a Torino. Maria ha vinto il trampolino 1 m, i suoi fratelli Nicola e Tommaso hanno fatto il bis nei 3 m sincro maschili, mentre lo stesso Tommaso ha conquistato largento nel trampolino 3 m. Uomini. Trampolino 3 m: 1. Benedetti 458.35; 2. T. Marconi 410.25; 3. Dell'Uomo 399.80. 3 m sincro: 1. N.-T. Marconi (393.72); 2. Benedetti/Rinaldi 379.98; 3. Billi/Tocci 370.65. Donne. Trampolino 1 m: 1. M. Marconi 274.55; 2. Dallap 269.40; 3. Batki 265.15. Oggi. Ore 16: finali 3 metri D, piattaforma U e 3 metri sincro D.

Biathlon NELLA 10 KM SPRINT

Hofer decimo ad Anterselva


Ad Anterselva (Bz), Lukas Hofer 10 nella 10 km sprint di Coppa del Mondo vinta dallo svedese Lindstrm. Oggi staffetta donne e 15 km mass start uomini.
Uomini. 10 km sprint: 1. Lindstrm (Sve) 2437"9 (0); 2. Garanichev (Rus)a 18"2 (0); 3. Fourcade (Fra) a 19"1 (0); 10. HOFER a 101"1 (2); 24. Vuillermoz a 128"4 (1); 58. D. Windisch a 226"6 (3); 69. De Lorenzi a 240"7 (3); 74. M. Windisch a 245"4 (2). Coppa (13/26): 1. Fourcade 498; 2. Svendsen (Nor) 492; 24. HOFER 190.

Pallavolo
ESONERATO (f.c.) Dopo 7 anni, si separano le strade fra Sora e coach Alberto Gatto. Alla base della decisione la mancata qualificazione alla Final Four di Coppa Italia. Squadra fino al termine della stagione al secondo Vincenzo Porro.

Sport invernali Giochi giovanili Fiorano quinta


(s.f.) Ai Giochi invernali giovanili di Innsbruck (Aut), il miglior piazzamento azzurro ieri il 5 posto di Jasmine Fiorano nello slalom dello sci, vinto dalla slovacca Vlhova; sesta la francese Alphand, che manca la cinquina dopo loro in superG, gli argenti in gigante e supercombinata e il bronzo nel parallelo a squadre.

Vela
VOLVO RACE (r.ra.) E giunto in un porto sicuro nellOceano Indiano (tenuto segreto per evitare attacchi pirati) il cargo proveniente da Shariah con a bordo 5 delle 6 le barche partecipanti alla Volvo Race. (Sanya a causa dei danni allattrezzatura non ha preso parte alla seconda fase della tappa n. 2 e dopo uno stop in Madascar ha raggiunto direttamente il porto sicuro). La flotta riprender la regata domani alle 9, verso Sanya (Cina).

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


A CURA DI GIORGIO DELL'ARTI gda@gazzetta.it

_varato il decreto

Le liberalizzazioni salveranno lItalia?


Il governo tocca benzinai, avvocati, farmacisti, notai ed Eni, ma rimanda il caso-tassisti. Il premier Monti dice che il Paese potr far crescere la produttivit del 10 per cento, eppure tutte le categorie coinvolte restano ancora sul piede di guerra, tra contestazioni e annunci di scioperi
Dopo otto ore di riunione, il Consiglio dei ministri ha finalmente varato il famoso decreto sulle liberalizzazioni, un testo intorno al quale per giorni e giorni si sono esercitati tutti i quotidiani, fornendo anticipazioni e giudizi e dando quindi materia (com loro diritto/dovere) alle contestazioni di tutte le categorie interessate, tassisti, benzinai, avvocati, farmacisti, notai, eccetera. Con il decreto, come ha detto Monti, difficile prevedere quanto risparmieranno gli italiani, ma se lItalia arriver a un grado di flessibilit e di apertura come negli altri Paesi la produttivit pu aumentare di un 10 per cento. laltro i protezionisti e i liberoscambisti: imponendo dei dazi impedisco per esempio ai produttori stranieri di seta di venire a commerciare qui e cos proteggo lindustria nazionale, la quale per far i prezzi che vuole e produrr senza la preoccupazione di migliorare: mancando il confronto, cio la concorrenza, perch darsi da fare?

IL PACCHETTO COME CAMBIANO I SERVIZI E LE PROFESSIONI

MEDIASET INSORGE

Frequenze tv fornite gratis: 3 mesi di stop


BANCHE Gli istituti bancari, se condizionano lerogazione del mutuo alla stipula di un contratto di assicurazione sulla vita, devono sottoporre al cliente un men di assicurazioni e quindi proporre almeno due polizze TAXI La decisione sulle licenze spetter allAutorit per le reti e, se si decider di aumentare le licenze, ci saranno compensazioni per i tassisti che gi ce lhanno. Resta la possibilit di lavorare in pi comuni e le licenze brevi FARMACIE No alla possibilit di vendere i farmaci di fascia C fuori dalle farmacie; ci saranno un concorso straordinario per lapertura di oltre cinque mila farmacie, orari allargati e previsione di sconti anche per i farmaci di fascia A AVVOCATI Stabiliti labolizione delle tariffe e il preventivo obbligatorio: il compenso per lavvocato deve essere comunicato al cliente in maniera chiara, in modo che possa scegliere anche in base alla trasparenza e al costo dellonorario ENERGIA DallEni, la pi importante multinazionale italiana, sar scorporata la societ Snam Rete Gas che ha la gestione della rete per il trasporto. Authority per le reti il nuovo nome dellAutorit per lenergia: incorpora anche il settore trasporti BENZINA Stop ai contratti di esclusiva tra gestori e compagnie: chi ha un impianto e lautorizzazione petrolifera pu rifornirsi da qualsiasi produttore. Possibilit per i distributori di vendere anche prodotti non-oil, self-service senza limiti fuori dalle citt

2Italia esistono aree protetE in


te di questo genere?

Esistono, e il decreto sulle liberalizzazioni vuole abbattere le barriere dietro cui queste categorie stanno riparate. Ecco la ragione prima, in generale, di tutte le grida che si sentono in giro. Ieri in conferenza stampa Monti ha definito il provvedimento: Un pacchetto di riforme strutturale. Ha aggiunto che si cerca di rispondere a due grandi problemi: Linsufficiente concorrenza nei mercati e linadeguatezza delle infrastrutture. Per quanto riguarda il terzo grande ostacolo la complicazione delle procedure amministrative in tutti i campi ci sar un nuovo decreto la prossima settimana.

Silvio Berlusconi, 75 anni AFP


Un primo intervento sulla questione, assai delicata, delle frequenze tv: il governo ha deciso una pausa di riflessione di 90 giorni del beauty contest, ovvero il meccanismo individuato dal governo Berlusconi per assegnare gratuitamente sei frequenze ad altrettante aziende dotate di caratteris tiche predefinite. Il premier Mario Monti convinto che sia una decisione giusta: Mi sembra normale che non si conceda un bene pubblico senza un corrispettivo. Prima di lui, il ministro Passera aveva motivato la sospensione per avere il tempo di definire al meglio la destinazione delle frequenze: Ho informato il Consiglio dei ministri dopo aver rivalutato la situazione insieme allAgcom e agli organismi europei, aveva detto spiegando che la decisione stata presa in virt delle mutate condizioni di mercato. Nessun commento ufficiale di Silvio Berlusconi: lex premier ha lasciato che a prendere le distanze dallannuncio di Passera fosse una nota del gruppo Mediaset. Il Biscione parla di sospensione della legalit e, in attesa di conoscere i contenuti del provvedimento, si riserva di tutelare i propri interessi in Borsa.

3 allora queste norme. Vediamo


Sono interessati dal decreto: i

1 le chiedo: che significa Intanto


liberalizzazioni?

Mettiamo che ci sia una legge che permette solo a certe persone, con determinate caratteristiche, di esercitare unattivit. Liberalizzo quando tolgo i paletti allingresso di altri soggetti, gente che pu fare la concorrenza a quelli che godevano di quel privilegio. in forma moderna la stessa polemica che un tempo metteva lun contro

Mario Monti ieri in televisione a Otto e mezzo, su La 7 LAPRESSE

benzinai, le piccole imprese operanti nel settore dei servizi pubblici e del trasporto, lEni, che continuer a fornire il gas, ma non possieder pi la rete distributiva (Snam). Verr istituita unAutorit dei trasporti che avr il compito di definire le regole per le concessioni autostradali e di rendere efficaci le nuove regole sulle ferrovie: anche la rete ferroviaria, infatti, destinata a essere scorporata dalle Ferrovie, in tempi che saranno pi lunghi del previsto e con procedure da studiare. Il decreto colpisce poi Mediaset, perch lassegnazione, che si voleva gratuita, delle nuove frequenze tv stata rinviata di 90 giorni e alla fine le frequenze saranno assegnate con unasta. A Otto e mezzo, in serata, Monti ha poi detto, su questo punto, che non si capisce perch in un momento in cui vengono richiesti sacrifici ai cittadini una risorsa come le frequenze debba essere ceduta senza un corrispettivo. Molto importante listituzione di un Tribunale per le imprese, che dovrebbe rendere veloce la soluzione dei contenziosi tra aziende: la lentezza del nostro processo civile una delle ragioni che tengono lontani dallItalia gli investi-

tori stranieri. stata anche creata la societ semplificata a responsabilit limitata, destinata a chi giovane e vuole fare limprenditore: baster il capitale di un euro e non ci sar bisogno di andare dal notaio (categoria che, per effetto del decreto, salir di 500 unit). Il ministro della Salute, Balduzzi, ha anche annunciato che ci saranno 5 mila farmacie in pi (da 18 mila a 23 mila). Quanto agli avvocati: labolizione delle tariffe minime hanno spiegato i ministri non altro che lapplicazione di una misura gi stabilita da Bersani. Sar obbligatorio, per gli studi di civilisti e penalisti, presentare un preventivo prima che il cliente scelga il professionista a cui affidarsi. A conclusione del ciclo universitario, saranno poi organizzati tirocini negli studi legali.

delle licenze in mano a un singolo pu portare a dominanza. Questo punto stato eliminato dal testo perch non nellottica della concorrenza accentrare il numero delle licenze. Per il resto, il governo ha scelto di affidare lanalisi del fabbisogno di licenze allAutorit dei trasporti che dovr svolgere unattenta istruttoria, citt per citt, sentiti i sindaci, per capire se necessario aumentare il numero delle licenze. Se poi lAuthority decider di aumentare le licenze ci saranno compensazioni tangibili per i tassisti che hanno la licenza.

5proteste sono finite? Le


I farmacisti di Federfarma giudicano il decreto distruttivo della rete. I tassisti hanno bloccato il traffico di Roma intorno al Circo Massimo, a Napoli hanno fatto irruzione al San Carlo, a Firenze c stata unadunata imprevista. I notai si preparano allo stato di agitazione, per gli avvocati due giorni di astensione dal lavoro, il 23 e 24 febbraio, poi a marzo unaltra settimana. E anche i benzinai sono sul piede di guerra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

4 taxi? E sui
Nessuna decisione, per ora. Il sottosegretario Catrical ha spiegato: Abbiamo valutato attentamente in Consiglio dei ministri le ragioni della protesta e su un punto abbiamo convenuto con loro: la concentrazione

LA RIVOLTA GLI STUDENTI SI UNISCONO AI FORCONI E BRUCIANO IL TRICOLORE

Tir, protesta non stop Sicilia ancora nel caos


Dopo 5 giorni finisce il blocco dei mezzi ma continua lagitazione E i pm di Palermo indagano sulle possibili infiltrazioni della mafia

8 COSA VOGLIONO? CHE


LA PROTESTA DEI FORCONI I camionisti reclamano aiuti e sconti per il gasolio dei mezzi; i contadini vogliono pi controlli sui prodotti stranieri, pi garanzie sulle produzioni locali e ricevere credito a tassi pi agevolati; mentre i pescatori chiedono alle amministrazioni, sia quelle locali che quelle nazionali, di intervenire sulla liberalizzazione delle licenze.

FILIPPO CONTICELLO

Le cinque giornate di Sicilia sono finite ieri, puntali a mezzanotte, ma nellaria resta la tensione respirata per giorni in ogni angolo di isola. Gli autotrasportatori del movimento Forza durto hanno allentato le maglie dei blocchi per far passare i primi tir che paralizzano da luned la regione. Sono uniti ad allevatori, agricoltori e pescatori del movimento dei Forconi, la galas-

sia sparsa che ha impedito lapprovvigionamento di benzina e cibo e che ora non vuole certo arretrare: finiti i cinque giorni consentiti dalla legge, hanno annunciato di voler continuare ad oltranza la ribellione. Hanno chiesto la proroga dei presdi per altri cinque giorni, cos il responsabile degli autotrasportatori della sigla Aias, Giuseppe Richichi, ha potuto annunciare in pompa magna: Apriremo le strade per chiuderle successivamente. Intanto, la Sicilia osserva stre-

Un presidio di autotrasportatori ieri in provincia di Catania PARRINELLO

mata: ha scorte al lumicino e scaffali vuoti.


Mafia e politica La strategia lha

spiegata Mariano Ferro, il guru dei Forconi: Dobbiamo allargare le maglie e permettere i rifornimenti a tutti. Ma i presdi non li togliamo se non arriva-

no risposte reali. Anche perch unoccasione come questa non ci sar mai pi. Chiedono, soprattutto, uno sconto sul prezzo del carburante e, intanto, da Roma hanno ricevuto le prime concessioni: il governo ha stabilito il recupero veloce delle accise per gli autotrasporta-

tori e il via al tetto di 250mila euro per le compensazioni dei crediti dimposta. Attorno al movimento che ora rischia davvero di spaccarsi (da una parte pescatori e agricoltori sulle barricate, dallaltro camionisti costretti ad lasciare per un po il campo di battaglia), si muove la politica: il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, ha gi parlato con il premier Monti. E tutto nella giornata in cui sono scesi in piazza gli studenti e i centri sociali, che a Palermo hanno bloccato lingresso del porto e bruciato un tricolore. Si sono uniti a una rivolta eterogena che adesso pu passare lo Stretto: gli autotrasportatori laziali fanno le prove generali e da domenica potranno imitare lo sciopero siciliano. E la protesta interessa anche la procura di Palermo: stato aperto un fascicolo, senza indagati n ipotesi di reato, sulle manifestazioni. Vogliono capire se, tra quei Forconi, s infiltrata davvero la mafia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

ALTRI MONDI

AL VIA IL 27 FEBBRAIO

Melania: per Parolisi il giudizio immediato


Giudizio immediato per Salvatore Parolisi (nella foto La presse). Il gip di Teramo Giovanni De Rensis ha accolto la richiesta

di rito alternativo, presentata dai pm e sostenuta dalla cus todia cautelare in carcere. Il pro cesso contro il militare, accusato di avere assassinato la moglie Melania, inizier il 27 febbraio. Linchiesta resta comunque fragile e piena di forzature, han no detto gli avvocati delluomo.

LA BORSA CHIUDE A -0,13%

Male Piazza Affari Lo spread in discesa


Dopo i buoni risultati di gioved, ieri la Borsa di Milano ha risentito dellumore un po incerto sugli altri mercati e ha archiviato

la settimana in calo: lindice Ftse Mib ha ceduto lo 0,13% a 15.632 punti. Si sono allentate per le tensioni sui nostri titoli di Stato, con lo spread tra i Btp e i Bund in netta frenata a 431,8 punti base, dai 451,2 di gioved e i 485 di luned, mentre il rendimento del decennale sceso al 6,25%.

notizie Tascabili
Dopo luccisione di 4 soldati francesi

LA LEGA CAMBIA

A
S

Il relitto instabile: ogni ora si muove di circa 7 millimetri

Le ricerche dei dispersi sono rimaste ferme anche ieri perch la Concordia (nella foto Lapresse) si muove, tanto che si pensa di ancorarla per evitare che affondi del tutto. Il relitto si mosso di 7 millimetri allora, ha spiegato Nicola Casagli, esperto in grandi rischi. E oggi, intanto, i tecnici della Smit Salvage potrebbero dare il via allo svuotamento del carburante

Le notizie che non lo erano


DI LUCA SOFRI

Afghanistan, Sarkozy: Siamo pronti al ritiro


Dopo luccisione, ieri, di 4 soldati francesi della Nato, mentre facevano jogging, nellest dellAfghanistan, Nicolas Sarkozy ha annunciato a sorpresa la sospensione di tutte le operazioni militari della Francia nel Paese. I militari sarebbero stati uccisi da un uomo che indossava luniforme dellesercito afgano. Per Sarkozy, lo scenario intollerabile: Se le condizioni di sicurezza non verranno ripristinate in modo chiaro si sollever la questione di un ritiro anticipato dellesercito francese. Con quelli di ieri sono cos saliti a 82 i soldati transalpini uccisi in Afghanistan dal 2001.

Il processo per i festini di Arcore

Caso Ruby, 5 ragazze parti civili contro Minetti-Fede-Mora

Nicole Minetti fuori dal tribunale a ottobre FOTOGRAMMA


Altre due ragazze scendono in campo nel processo a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti e chiedono i danni morali e di immagine per essere state coinvolte nei festini a luci rosse nella villa di Arcore di Berlusconi. Dopo Ambra Battilana, Chiara Danese e Imane Fadil, si aggiungono Barbara Guerra e Iris Berardi. Ieri il tribunale di Milano ha ammesso cinque delle 33 ragazze ospiti delle serate come parti civili nel processo Ruby-bis. Non c nessun danno di immagine, sostengono gli avvocati di Mora, Fede e della Minetti.

Dozzo capogruppo alla Camera Sar Giampaolo Dozzo il nuovo capogruppo della Lega Nord alla Camera al posto di Marco Reguzzoni. Ad annunciarlo, sulla Padania di oggi, il leader del Carroccio Umberto Bossi. Per il Senatr, Dozzo uno che nella Lega da tanti anni e che aveva fatto bene assieme a Zaia quando era sottosegretario allAgricoltura. Contro Reguzzoni cera tutto il gruppo dei fedelissimi di Maroni. E lex ministro dellInterno, dopo la scelta di Dozzo, ha commentato cos: S risolta una importante questione sotto la guida di Bossi, grazie al quale stata trovata compattezza e unit

Orari sbagliati e vecchi video Sono affondati pure i giornali


Come ogni storia giornalistica di grande rilievo e concitazione, laffondamento della Costa Concordia ha affollato i media italiani di errori e strafalcioni. Molti telegiornali e trasmissioni tv hanno mandato in onda un vecchio video di un salone di una nave allagato e agitato dalle onde, come se fosse quello della Concordia. Ma un video di YouTube relativo a tuttaltra nave e tuttaltro evento. Il sito di Repubblica si fatto ingannare dallorario sbagliato indicato su un altro video, questo s della Concordia, e ha rivelato che a mezzanotte la nave era ancora dritta, smentendo quanto si era detto fino ad allora. Ma il video era stato girato unora prima, e non contraddiceva niente. Ci sono poi molte cose su cui si detto tutto e il contrario di tutto, e non sappiamo quale sia la verit: verificheremo man mano che lo si capir.
Il sito di Repubblica ha dato questa notizia: Macabro ritrovamento in casa Pitt, secondo la polizia di Los Angeles vicino allabitazione dellattore sarebbe stata rinvenuta una testa mozzata. La polizia ha interrogato le guardie del corpo dei Brangelina e tra le piste ci sarebbe anche quella di un omaggio al film del 1995 Seven nel quale Pitt trova una testa umana in uno scatolone. A parte il termine Brangelina, e il fatto che il ritrovamento sia avvenuto sulle colline di Hollywood vicino a moltissime case tra cui quella di Pitt, nessuno degli articoli americani cita quella di Seven come una pista ma solo come una curiosit, una coincidenza.

E Schettino disse: Ho fatto un guaio


Il comandante della Concordia al gip: La Costa lavevo avvisata subito, ero troppo sotto lisola
ELISABETTA ESPOSITO

I giudici: Pu allattare a lezione

Napoli, a 13 anni a scuola con la figlia di due mesi


diventata madre a 13 anni e per non perdere le lezioni porter la figlia di 2 mesi a scuola. Lo ha deciso il Tribunale dei Minori di Napoli. La ragazzina, al primo anno dellIstituto commerciale Filangieri di Frattamaggiore (Na), potr stare sempre con la piccola, nata a novembre dalla relazione con il fidanzato 18enne (a cui la bambina formalmente affidata). La mamma, secondo quanto deciso dai giudici, tra una lezione e laltra potr allattare la piccola. Non sarebbe pi tornata, spiegano gli operatori scolastici napoletani che hanno attivato un programma contro labbandono scolastico.

Ieri al Giglio arrivata Susi Albertini, la mamma della piccola Dayana. Ha lasciato dei fiori in mare, vicino al relitto. Lei non cerca i responsabili, lei vuole solo la sua bambina, ancora dispersa. C qualcun altro a caccia dei colpevoli e il primo accusato ancora lui, Francesco Schettino. Se ho fatto un errore, sono pronto ad assumermene la responsabilit ha detto allavvocato il comandante della Concordia prima per individuiamo gli errori, poi si valuta. Magari dopo la revoca degli arresti domiciliari che il difensore Bruno Leporatti chieder al tribunale del Riesame, perch dopo la sospensione (da parte della Costa Crociere, ndr), non si pu temere la reiterazione del reato. Il comandante ha anche affermato che quella sera in plancia di comando ero solo con cinque uffi-

Non ci sta dicendo la verit, abbiamo avuto la notizia in ritardo e non da lui
PIERLUIGI FOSCHI PRESIDENTE COSTA

ciali. E la bella ballerina moldava? Non cera. Per le fotografie con Domnica Cemortan ci sono. E c pure il sospetto che Schettino si sia alzato da tavola ubriaco. La donna, che si detta pronta a testimoniare, nega, ma la risposta si sapr presto, insieme ai risultati degli esami tossicologici.
La prima telefonata E mentre il governo dichiara lo stato di emergenza (nominando il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, commissario straordinario), la procura di Grosseto tenta di ricostruire i fatti. Schet-

tino ha fatto sapere al gip la sua verit. E ha parlato della primissima telefonata fatta a Roberto Ferrarini, manager delle Operazioni Marittime e responsabile dellunit di crisi di Costa, alle 22.05: C stato un contatto con il fondale, sono passato sotto al Giglio e abbiamo dato un urto. Ho fatto un guaio. Ti sto dicendo la verit, sono andato troppo sotto costa. Il comandante avrebbe poi chiesto un rimorchiatore e degli elicotteri, ma il presidente di Costa Pierluigi Foschi nega: Sta mentendo, purtroppo abbiamo avuto la notizia in ritardo e non da lui. Molto si sapr dalla scatola nera, recuperata per un terzo, che dovrebbe aver registrato qualsiasi comunicazione in plancia, telefonate comprese. Quanto alla fuga, ieri stato diffuso un audio in cui Schettino alle 23.40 affermava: Abbiamo sbarcato quasi tutti, credo che rimarr solo io a bordo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

dopo il caso Megaupload

Guerra alla pirateria su Internet Ma lAmerica frena sulla legge


to chiuso: niente pi musica, film, telefilm (e anche porno) gratuiti per i 150 milioni di utenti registrati. La notizia ha fatto esultare i produttori che da anni accusano Dotcom di violazione del copyright, ma ha trascinato la rappresaglia furiosa di Anonymous. Il collettivo di hacker ha vendicato alla sua maniera loffensiva anti file-sharing: oscurati per un po i siti del dipartimento di Stato Usa, dellFbi e dellEliseo.
La legge Laffaire Megaupload

Aperta uninchiesta in Calabria

Crotone, 19enne muore dopo il parto cesareo


Ha potuto tenere in braccio il bimbo che aveva appena partorito solo il tempo per dargli il nome di suo padre, Antonio, morto un anno fa. Poi ha iniziato a stare male e ieri mattina, a 19 anni, Jessica Rita Spina morta nellospedale di Crotone, a 48 ore dal parto cesareo. Alla ragazza mancavano tre settimane per completare i 9 mesi di gravidanza: quando arrivata in ospedale, come raccontano i familiari, era in perfette condizioni. Il ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha disposto unispezione nellospedale calabrese e la procura di Crotone ha aperto uninchiesta. Il neonato sta bene.

Mai soprannome fu pi azzeccato: Kim Dotcom. Come lestensione dei siti, .com, dot com per dirla allinglese. Il vero nome Kim Schmitz, gran maestro del file-sharing finito in manette in Nuova Zelanda gioved in una maxi operazione anti-pirateria informatica dellFbi. Un tedescone 37enne che ha messo qualche quattrino da parte grazie a Megaupload, il sito che ha fondato, e al fortunato affiliato Megavideo: per le autorit Usa ha guadagnato 50 milioni di dollari solo nel 2010. Ora, assieme ad altri 3 amministratori del sito arrestati, rischia 20 anni di carcere. E Megaupload, nella top ten dei siti pi frequentati al mondo, sta-

Kim Schmitz, capo di Megaupload, ieri davanti alla Corte distrettuale di Auckland, in Nuova Zelanda AP

si inserito nella bufera della legge antipirateria che si discute negli Usa. Alla fine, il leader dei democratici al Senato, Harry Reid, ha deciso di rimandare

il voto sul decreto pensato per arginare la diffusione sul web di contenuti protetti dal copyright. Il provvedimento aveva innescato la reazione simultanea di giganti come Wikipedia, Google e Facebook e adesso non si sa quando sar messo nuovamente in calendario. Si sanno, invece, dettagli surreali dellarresto del guru Dotcom: unottantina di poliziotti sono arrivati alla sua villa da sogno di Auckland circondata dagli elicotteri e hanno scoperto che ledificio era protetto da un sofisticato sistema di difesa elettronico. servita la forza e un po di tempo per entrare.
cont.
RIPRODUZIONE RISERVATA

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

ALTRI MONDI

DA MARZO TOUR DI 15 TAPPE

James Taylor in Italia Obama il meglio


(e.e.) Un tour tutto italiano di quasi un mese per James Taylor (nella foto Ap), icona del folk rock americano. Lautore di

Youve got a friend e Carolina on my mind comincer la serie di 15 concerti il 6 marzo a Napoli e chiuder il 30 e 31 a Roma. Sali re sul palco dice nellincontro di Roma per presentare il tour forse la cosa che mi riesce meglio. Giro il mondo e mi stupis co se il pubblico di un Paese

lontano conosce la mia musica. Negli Usa i fan non si contano e il primo Obama, che lo chiama pi o meno per ogni ricorrenza, compresa la campagna per la rielezione. Obama sta gestendo bene un Paese con mille proble mi. una delle migliori cose che potessero capitarci, il mio soste

gno incondizionato. Cantau tore e chitarrista straordinario, Taylor sorprende per lumilt: Ho scritto 150 canzoni ma ogni tanto penso di aver ripetuto per 10 volte le stesse 15: sono praticamente tutte uguali!. Avete mai sentito qualcosa del genere in Italia?

Sanremo taglia la Ecclestone Canalis e Belen ospiti speciali


La figlia del capo della F.1 fa i capricci e non sar la valletta di Morandi. Le belle del 2011 ritorneranno. Eli: Felicissima

DAL 16 AL 27 MAGGIO

topfivelibri LA CLASSIFICA

Moretti a capo della giuria di Cannes 2012


Nanni Moretti presidente di giuria al 65 Festival del cinema di Cannes, in programma dal 16 al 27 maggio. Il 58enne regista romano, il quinto italiano a guidare i giurati del festival francese (22 anni dopo lultimo, Bernardo Bertolucci), succede a Robert De Niro e ritorna sulla Croisette dopo appena dodici mesi, visto che lanno scorso present Habemus Papam. una gioia, un onore e una grande responsabilit presiedere la giuria del festival cinematografico pi prestigioso al mondo, che si svolge in un Paese che ha sempre avuto attenzione e rispetto per il cinema ha detto Moretti dopo lufficializzazione della scelta . Come spettatore ho per fortuna la stessa curiosit che avevo in giovent ed dunque per me un privilegio intraprendere questo viaggio nel cinema mondiale contemporaneo. Moretti (nella foto Epa) ha presentato sei film al festival di Cannes (il primo Ecce Bombo nel 1978), conquistando la Palma dOro nel 2001 con La stanza del figlio, e ha fatto il giurato nel 1997 (quando ci fu la vittoria ex aequo di Languilla di Shohei Imamura e Il sapore della ciliegia di Abbas Kiarostami). Prima di lui altri sei italiani hanno guidato la prestigiosa giuria sulla Croisette: Sophia Loren nel 1966, il regista Alessandro Blasetti nel 1967, Luchino Visconti nel 1969, Roberto Rossellini nel 1977, Ettore Scola nel 1988 e Bernardo Bertolucci nel 1990.

gazzaWeekend
A CURA DI

STEFANIA ANGELINI

La mostra a Castel Sismondo

Da Tiziano a Matisse: Rimini fa il pieno darte


Parte oggi a Rimini, a Castel Sismondo, una mostra ricchissima che celebra alcuni dei pi grandi maestri della pittura. Si spazia dal Cinquecento alla prima met del XX Secolo. Lesposizione si intitola Da Vermeer a Kandinsky: capolavori dai musei del mondo e, in tutto, contiene 80 opere prese in prestito dalle pi importanti gallerie internazionali, dalle tele di Tiziano, Canaletto, Lotto, El Greco, Velazquez, Vermeer a quelle realizzate da Turner, Van Gogh, Monet, Picasso, Bacon e Matisse.
CAPOLAVORI DAI MUSEI DEL MONDO A RIMINI, CASTEL SISMONDO, FINO AL 3 GIUGNO, INFO: 0422.429999

Fabio Volo ancora primo: il libro Le prime luci del mattino il pi venduto della settimana secondo la media delle classifiche Gfk, Nielsen Bookscan ed Eurisko. Ecco la top cinque. 1 Le prime luci del mattino Fabio Volo (Mondadori) 2 Il diavolo, certamente Andrea Camilleri (Mondadori) 3 I men di Benedetta Benedetta Parodi (Rizzoli) 4 Leducazione delle fanciulle Luciana Littizzetto e Franca Valeri (Einaudi) 5 Un diamante da Tiffany Karen Swan (Newton Compton)

A teatro a Genova

Solarino sexy: una contessa


Dopo avere interpretato Anita Garibaldi in tv, Valeria Solarino riprende a esibirsi a teatro: lattrice veste i panni della seducente Signorina Giulia di August Strindberg (del 1888), dramma diretto e interpretato da Valter Malosti. Ambientata nella notte magica di San Giovanni, la storia racconta lincontro tra un servo, Jean, e una contessa, Giulia. Strano laccostamento del la tragedia con musiche techno.
SIGNORINA GIULIA A GENOVA, TEATRO DELLA CORTE, FINO A DOMANI

Bernie e Tamara Ecclestone pi il duo Belen-Canalis a Sanremo 2011 AP/ANSA


CARLO ANGIONI

Una tela di Matisse esposta alla mostra di Rimini ANSA

Ricca, viziata e licenziata prima di cominciare. Tamara Ecclestone, figlia 26enne di Bernie, il boss della Formula 1, doveva essere la prima valletta di Sanremo con mega-casa da 100 milioni di euro a Londra, ma stata gi scartata. Lannuncio, mai come stavolta a sorpresa, lha dato ieri pomeriggio Gianmarco Mazzi, la mente del Festival, che aveva scelto Tamara come spalla di Gianni Morandi e Rocco Papaleo insieme allaltra bella (ma senza pap famoso) Ivana Mrazova: Fa troppi capricci ha detto il direttore artistico : preparazione e impegno sono irrinunciabili, per noi Sanremo non pu essere una vacanza in Riviera. La ragazza pi viziata dInghilterra (copyright Daily Mail), per, sembra non essersela presa molto. andata sul fido Twitter, dove qualche giorno fa aveva rivelato di aver fatto un bel po di servizi patinati per le riviste italiane, e dove spesso racconta le sue intense giornate a

base di pilates, e con un messaggio lungo 89 caratteri (ma in inglese) ha salutato tutti: Contrariamente a ci che pensa la gente questanno non presenter il Festival di Sanremo.
Le altre Sar sostituita? Sembra di no. Ma sul palco dellAriston qualche altra bella ci sar di sicuro. Come si legge sempre su Twitter. Direttamente dallanno scorso, arriveranno Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez (B., scrive unamica di Eli), forse solo per una sera. La sarda, ormai stabilmente a Los Angeles, lha detto ai suoi 130 mila followers: Si va a Sanremo, ufficiale! Ora ne sono certa..... non potrei essere pi felice. Questanno far tweetgossiping. Poi, anche tornata sullintervista-gaffe a Robert De Niro di un anno fa: Perdonatemi GENTRIFIED! Lo so me lo porter dietro a vita..... Altri volti femminili? Melissa Satta, anche lei malata di Twitter, la mette sul vago: Chiss chi sostituir Tamara a Sanremo...non manca molto ormai....
RIPRODUZIONE RISERVATA

Al cinema

Da videogiocare

C Underworld Skyrim record: vampiri in 3D il fantasy spacca


Spaventosi draghi, arcani incantesimi, audaci cavalieri senza macchia e senza paura: il 2012 parte sotto il segno del genere fantasy, complice la lunga serie di film (come lattesissimo Lo Hobbit di Peter Jackson) che debutteranno al cinema. La febbre, per, ha contagiato anche il mondo dei videogiochi. Lultimo capitolo di una saga di grande successo, The Elder Scrolls, sta riscuotendo incassi da record: 11 milioni di copie vendute nel mondo in poco pi di due mesi. Skyrim questo il titolo del quinto episodio della serie un capolavoro di grafica e animazione che mette i giocatori nei panni di un coraggioso eroe impegnato a prevenire lavverarsi di unoscura profezia, in unampia, variegata e dettagliatissima ambientazione medievale. (p.c.)
SKYRIM BETHESDA, PER XBOX360 E PS3 69,98,; PER PC 49,98.

GIORGIA DAL VIVO

A
S

La lotta fra vampiri e licantropi continua in 3D. Selene (Kate Beckinsale) ritorna a impugnare le pistole per rituffarsi nel mondo fanta horror di Underworld, il quarto capitolo. Ritorna cos in azione la prota gonista vampira della saga. Ed ancora pi arrabbiata perch si dovr vendicare della morte del compagno e dovr proteggere la figlia, di cui non sapeva lesistenza. Con il 3D le scene di azione sono ancora pi intense. (e.b.)
UNDERWORLD - IL RISVEGLIO 3D, DI M. MARLIND E B. STEIN, CON K. BECKINSALE; DURATA: 88 MINUTI

A Roma e Milano Dopo grande il successo dellultimo album, Dietro le Apparenze, Giorgia propone due concerti-anteprima del nuovo tour che partir a marzo. Si comincia stasera al Palalottomatica di Roma e poi marted, al Forum di Milano

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

GAZZALOOK

Donna
1. Ziener Berretto in lana a coste verde con pon pon, a 26 e 2. Salomon Casco per sport sulla neve con grafica colorata, a 139 e 3. Patagonia Maglia in lana merino e poliestere riciclato, traspirante e calda, a 110 e 4. Bomboogie Piumino con cappuccio con pelo, a 255 e 5. Haglfs Pile in poliestere riciclato con zip e tasche scaldamani interne, a 80 e 6. Bmw Slittino in polietilene, materiale con cui sono rivestiti gli sci, a 203 e 7. Moon Boot Scarponcino da neve stringato, a 110 e 8. Head Pantaloni imbottiti e in tessuto impermeabile e antivento, a 200 e

Uomo
1. Briko Casco resistente agli urti e alle cadute ispirato ai caschi degli astronauti, a 140 e 2. Columbia Giacca con tecnologia Omni-Heat, a 280 e 3. Dolomite Maglione in lana con dettagli a contrasto e piccole toppe, a 155 e 4. Stone Island Piumino con cappuccio in nylon ultraleggero, tinto in capo e imbottito, a 420 e 5. Woolrich Sciarpa con stampa check e righe, a 89 e 6. Peak Performance Moffole in lana con dorso a disegni jacquard e inserto in pelle, a 55 e 7. Millet Pantaloni rinforzati con termoregolazione, a 140 e 8. Ferrari Store Slittino ultraleggero in alluminio, a 800 e

Sandra Gasparini, 21 anni, 173 cm per 78 kg AP

Gasparini
A scuola da Zoeggeler per battere le tedesche
lunica slittinista azzurra, ha 21 anni e ha vinto tre Tricolori su cinque gareggiando sola: Ma sogno un podio a Sochi
SIMONE BATTAGGIA

Quando non sbaglio, ora vado forte. per questo che gli errori mi fanno rabbia. Sandra Gasparini non pi la mascotte della Nazionale di slittino. Ha solo 21 anni, ma in azzurro dal 2004 e gareggia in Coppa del Mondo dal 2006, ha gi partecipato a tre Mondiali e a unOlimpiade, fa parte del gruppo sportivo dellEsercito e vanta gi cinque titoli italiani. Che tre di questi li abbia vinti gareggiando letteralmente da sola, un dettaglio.
Ambizione Perch Sandra

unatleta vera, e lo slittino per lei la vita. Ha iniziato a quattro anni sulle piste naturali dellAlto Adige e a 13 passata allartificiale. Oggi trascorre gran parte dellanno a fianco di Armin Zoeggeler, vola sulle slitte costruite da Walter Plaikner,

destate si concede al massimo una settimana di mare prima di rituffarsi nella preparazione atletica. A dispetto del cognome emiliano la bisnonna era di Parma da sempre immersa nella lingua e nella mentalit dellAlto Adige, che per lo slittino si declina in un solo modo: battere i tedeschi. Avrei voluto essere io a interrompere la striscia di cento e passa vittorie della Germania nella Coppa femminile racconta . arrivata per prima la canadese Gough, nel febbraio scorso a Paramonovo, e anche la Ivanova competitiva. Buon segno, evidentemente Huefner e Geisenberger non sono imbattibili. Lottavo posto di Koenigssee, miglior risultato stagionale, non pu accontentare lazzurra, gi salita al sesto posto nel novembre 2010 a Igls. Rispetto ad allora sento di andare pi forte, anche se ho perso tre chili di peso. Ho cam-

Andremo spesso in Russia, per questo sto leggendo "Il Dottor Zivago"

biato la slitta, mentre i pattini sono rimasti gli stessi, e sento di aver accumulato esperienza. Devo solo eliminare gli errori.
Dottor Zivago Sandra condivide

SANDRA GASPARINI SLITTINO (foto Zamborlini)

con Zoeggeler la passione per i cavalli. Quando ho un po di tempo prendo Mendy e vado a farmi un giro per i boschi. La sera si d a letture di livello, strizzando locchio allobbiettivo pi ambito: la prossima Olimpiade invernale. Sto leggendo Il Dottor Zivago di Boris Pasternak, in tedesco. Nei prossimi anni avremo molte occasioni di andare in Russia, sono incuriosita dalla cultura e per Sochi 2014 vorrei saper parlare almeno un po la loro lingua. La sto studiando e ogni tanto provo a parlarlo con la Ivanova, mentre lei con me si lancia con linglese e il tedesco. Alleanze che non ti aspetti, per battere le tedesche.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la scheda
7 5
SANDRA GASPARINI 21 ANNI SINGOLO DONNE

A CURA DI FABRIZIO SCLAVI gazzalook@rcs.it

Nata il 28/11/1990 a Vipiteno (Bz), figlia di Roberto e Teresa, deve il cognome a una bisnonna originaria di Parma. Ha esordito in Coppa del Mondo nella stagione 2006-07, vanta sette piazzamenti tra i primi 10, due dei quali ottenuti in questa stagione, a Igls (9) e a Koenigssee (8). Ai Mondiali seniores di Cesana 2011 ha chiuso decima, mentre a quelli Juniores di Igls 2010 era stata seconda.

6 8

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8 24/8 - 22/9

Ariete 6Impicci e malumore gravano sul vostro sabato. State allerta, calmatevi, non mettete mano a daghe e alabarde. Calo di punti, anche suini.
23/10 - 22/11

Toro 8
IL MIGLIORE Forti come tori (per lappunto), potete adempiere con successo e fortuna agli impegni di oggi. E siete pure prede fornicative succulenterrime: uau.
ZDENEK ZEMAN

Gemelli 7
Sembrano arrivare notizie rincuoranti dalle finanze. E la forma fisica migliora, grazie a sport, alimentazione e fornicazione. Viaggi okay.
23/11 - 21/12

Cancro 6Il lavoro accelera le vostre peristalsi, i rapporti stressano: state su. E niente abbattimenti inutili. Il suino in voi reattivissimo, per.
22/12 - 20/1

Leone 6+
Il lavoro si sistema e appaga. Ma la fortuna vi ignora e tutto deve essere fatica vostra. Sudombelico repentino. Il che non del tutto un bene.
21/1 - 19/2

Vergine 7,5
Col proprio apporto portafortuna, Giove vi piazza in zona Champions in fatto di soldi e lavoro. Vita sociale fonte di ispirazione, pure suina.
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
23/9 - 22/10

Bilancia 6Stanchezza e stress incombono, gli zebedei fanno i segnali di fumo come un fal Cheyenne: ussignr, be quite: nella sostanza tutto va bene!

Scorpione 7+
Le vostre idee convincono e sono realizzabili, grazie anche a sostegni, colloqui, viaggi utili. Lavoro ok, charme suino muy calamitante.

Sagittario 7Spendere vantaggiosamente, incassare, risparmiare si pu, oggi. Ma Marte vi causa reazioni da matti. E ammoscia la fornicazione. Ussignr.

Capricorno 7+
Luna nel vostro segno, fonte di intuizioni utili (anche al lavoro), inaugurazioni fortunate, relax. Fate pure venire lacquolina suina a tanti/e!

Acquario 6+
Gli impegni di oggi stancano parecchio. Per siete nella manica di tanti astri e quindi vincerete. Sudombelico timido, ma solo in apparenza.

Pesci 7+
Lavoro e svaghi del sabato appagano. E gli amici vi fanno sentire il proprio calore. Qualcuno/a anche suinamente. Consigliabile approfondire.

Il tecnico boemo nato a Praga il 12 maggio 1947. Tra i club allenati Foggia, Lazio e Roma, ora in serie B con il Pescara

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
8.00 10.05 10.55 11.10 12.00 13.30 14.00 17.15 17.45 18.50 20.00 20.35 21.10 0.00 0.30 1.15 1.25 1.30 TG 1 SETTEGIORNI APRIRAI UNOMATTINA... LA PROVA DEL... TELEGIORNALE LE AMICHE DEL SABATO - TG1 A SUA IMMAGINE PASSAGGIO A... L' EREDIT TG1 - RAI TG SPORT SOLITI IGNOTI BALLANDO CON LE STELLE Attualit TG1 60 SECONDI DI CHE TALENTO SEI? TG 1 NOTTE CHE TEMPO FA CINEMATOGRAFO

alla Radio
RAITRE
NINOTCHKA PAESEREALE DOC MARTIN TGR-TG3 TV TALK TG3 L.I.S. UN CASO PER DUE 90 MINUTO SERIE B METEO 3 TG3 TG REGIONE BLOB CHE TEMPO CHE FA NANUK PROVE D'AVVENTURA 23.35 TG3 23.50 TG REGIONE 23.55 STORIE MALEDETTE 1.05 TG3 AGENDA DEL MONDO 7.25 9.10 10.15 11.00 14.50 16.50 16.55 17.50 18.55 19.00 19.30 20.00 20.10 21.30

RAIDUE
8.20 10.15 10.50 10.55 11.35 13.00 13.25 14.00 17.05 18.05 18.35 20.25 21.05 22.40 23.25 23.35 0.20 CARTONI ANIMATI SULLA VIA DI... APRIRAI QUELLO CHE MEZZOGIORNO IN... TG 2 GIORNO RAI SPORT LACEY SMITHSONIAN SERENO VARIABILE CRAZY PARADE TELEFILM ESTRAZIONI DEL LOTTO - TG2 CASTLE Telefilm RAISPORT SABATO SPRINT TG 2 TG 2 - DOSSIER TG 2 - STORIE

CANALE 5
8.00 8.50 9.45 10.30 13.00 13.40 14.10 15.45 18.50 20.00 20.30 21.10 0.30 1.00 1.50 2.35 3.20 TG5 - MATTINA LOGGIONE SUPERPARTES L' ULTIMO BACIO TG5 RIASSUNTO GRANDE FRATELLO AMICI VERISSIMO THE MONEY DROP TG5 STRISCIA LA NOTIZIA ITALIA' S GOT TALENT Attualit TG5 - NOTTE STRISCIA LA NOTIZIA SEX LAW SEX LAW SEX LAW

ITALIA 1
8.15 12.15 12.25 13.00 13.40 14.10 14.35 16.30 18.30 19.00 19.30 21.10 22.50 0.40 1.40 2.50 CARTONI ANIMATI MALEDETTI STUDIO APERTO STUDIO SPORT I SIMPSON I SIMPSON SUPERCOP POLIZIOTTO A QUATTRO ZAMPE STUDIO APERTO I PINGUINI DI MADAGASCAR BEE MOVIE MADAGASCAR 2VIA DALL'ISOLA BARNYARD-IL CORTILE STUDIO SPORT XXL POKER1MANIA VIA DEL CORSO

RETE 4
8.05 9.45 10.50 11.30 12.00 13.50 15.05 17.00 18.00 18.55 19.20 19.35 21.20 23.30 1.35 2.00 MAGNUM P.I. RIS ROMA RICETTE DI FAMIGLIA TG4 TELEFILM FORUM POIROT: FERMATE IL BOIA PSYCH PIANETA MARE TG4 - TELEGIORNALE TG4 - TELEGIORNALE TEMPESTA D'AMORE L'ULTIMO PADRINO Film 8 MM 2 - INFERNO DI VELLUTO TG4 NIGHT NEWS IERI E OGGI IN TV SPECIAL

LA 7
7.30 11.10 11.45 12.30 13.30 14.05 16.00 TG LA7 - BOOKSTORE G' DAY (R) UNA NUOVA VITA... I MEN DI BENEDETTA TG LA7 NOI SIAMO ANGELI... BASKET: SCAVOLINI SIVIGLIA PESARO ANGELICO BIELLA I MAGNIFICI SETTE THE SHOW MUST GO OFF - ANTEPRIMA TG LA7 - IN ONDA THE SHOW MUST GO OFF Variet TG LA7 M.O.D.A. DI CINZIA MALVINI MOVIE FLASH STAR TREK

Radio 105
12.00 105 Sport

18.15 19.15 20.00 21.30 24.00 0.10 0.50 0.55

Tra gli ospiti di Fabiana, Caressa ed Este ci sono Roberto Donadoni (nella foto) e Gianni Rivera

Rmc
10.00 Rmc Magazine Week End

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
13.00 ROMA - CATANIA
Primavera Tim. SportItalia 2

PREMIUM
14.15 IL PRINCIPE AZZURRO MYA 14.29 BEAUTIFUL LIES MYA 15.15 WATERWORLD STEEL 15.49 MATRIMONIO ALL'INGLESE PREMIUM CINEMA 17.34 AMORE A MILLE... MIGLIA PREMIUM CINEMA 18.06 TRESOR MYA 19.25 DUE CUORI E UNA PROVETTA PREMIUM CINEMA 19.36 40 GIORNI E 40 NOTTI MYA 21.15 ADELE E L'ENIGMA DEL FARAONE PREMIUM CINEMA 23.07 SHUTTER ISLAND JOI

14.15 VERONA JUVE STABIA


Serie B. Sky Calcio 7

19.15 GUINEA EQUATORIALE - LIBIA


Coppa d'Africa. Eurosport

GOLF
12.00 VOLVO GOLF CHAMPIONS
Sky Sport 2

19.00 NORTHAMPTON SAINTS - MUNSTER


Heineken Cup. Sky Sport 2

SLITTINO
12.00 COPPA DEL MONDO
Maschile. Da Winterberg, Germania. Rai Sport 2

14.15 SASSUOLO VICENZA


Serie B. Sky Calcio 8

20.45 ATALANTA JUVENTUS Serie A. MP


Calcio 1, Sky Sport 1e Sky Calcio 1

SALTO CON GLI SCI HOCKEY SU GHIACCIO


19.00 NY RANGERS BOSTON BRUINS NHL.
ESPN America

13.40 NORWICH - CHELSEA


Premier League Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 2

15.25 SCHALKE 04 STOCCARDA


Bundesliga Sky Sport 3 e Sky Calcio 1

21.55 BETIS SIVIGLIA SIVIGLIA Liga


Sky Super Calcio e Sky Calcio 1

16.30 COPPA DEL MONDO


HS134. Eurosport

TENNIS
7.45 9.00 AUSTRALIAN OPEN
Da Melbourne. Giorno 6 Eurosport 2

Oggi si parla pure di vino al gusto di meteorite nel pro gramma di Dario Desi (nel la foto) e Massimo Valli

AUSTRALIAN OPEN
Da Melbourne. Giorno 6 Eurosport e Eurosport 2

14.00 MILAN - UDINESE


Primavera Tim. SportItalia

15.55 WOLVERHAMPTON ASTON VILLA


Premier League Sky Super Calcio e Sky Calcio 3

BASKET
22.00 FLORIDA ST - DUKE
NCAA. ESPN America

PALLANUOTO
14.30 MACEDONIA - ITALIA
Europeo maschile. Rai Sport 1

SCI ALPINO
10.00 COPPA DEL MONDO
Gigante femminile. Da Kranjska Gora, Slovenia Eurosport 2 e Rai Sport 1

Virgin Radio
16.00 Virgin Rock 20

14.15 ASCOLI - GUBBIO


Serie B. Sky Calcio 12

1.00 3.00

AUSTRALIAN OPEN
Da Melbourne. Giorno 7 Eurosport 2

14.15 BARI - MODENA


Serie B . Sky Calcio 9

15.55 FULHAM NEWCASTLE


Premier League Sky Sport 1 e Sky Calcio 2

14.15 CITTADELLA TORINO


Serie B. Sky Calcio 5

24.00 SYRACUSE - NOTRE DAME NCAA. ESPN America 1.30 NEW YORK KNICKS DENVER NUGGETS
NBA. Sky Sport 2

17.30 SPAGNA MONTENEGRO


Europeo maschile. Rai Sport 2

11.30 COPPA DEL MONDO


Discesa maschile. Da Kitzbuhel, Austria Eurosport e Rai Sport 1

AUSTRALIAN OPEN
Da Melbourne. Giorno 7 Eurosport

14.15 CROTONE - VARESE


Serie B. Sky Calcio 10

16.00 COVENTRY CITY MIDDLESBROUGH


Championship. SportItalia

3.00

LOUISVILLE PITTSBURGH
NCAA. ESPN America

PATTINAGGIO DI VELOCIT
19.55 COPPA DEL MONDO
500 m + 1000m uomini e donne Rai Sport 2

13.15 COPPA DEL MONDO


Gigante femminile. Da Kranjska Gora, Slovenia Eurosport 2 e Rai Sport 1

VOLLEY
17.40 CMC RAVENNA ENERGY RESOUCES SAN GIUSTINO Serie A1
maschile. Rai Sport 1

14.15 EMPOLI - PESCARA


Serie B. Sky Calcio 6

18.00 ROMA - CESENA


Serie A MP Calcio 2, Sky Calcio 1 e Sky Super Calcio

BIATHLON
12.45 COPPA DEL MONDO
Staffetta femminile. Rai Sport 2

RUGBY
16.30 CLERMONT AUVERGNE - ULSTER
Heineken Cup. Sky Sport 2

14.15 GROSSETO ALBINOLEFFE


Serie B. Sky Calcio 11

SCI DI FONDO
14.00 COPPA DEL MONDO
Uomini e Donne Sprint Classica Eurosport 2

18.25 BOLTON - LIVERPOOL


Premier League Sky Sport 3 e Sky Calcio 2

15.15 COPPA DEL MONDO


Partenza in linea maschile Eurosport e Rai Sport 2

20.30 SCAVOLINI PESARO CARIPARMA SIGRADE PARMA Serie A1


femminile. Rai Sport 1

Con Vittoria Hyde (nella foto) alla scoperta della classifica dei 20 brani pi suonati da Virgin Radio

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
13 5 0 3 -4 8 3 3 7 11 4 -3 10 9 5 3 11 9 -2 -6 5 -4 13 17 8 14 8 13 9 12 11 11 8 14 13 14 10 7 14 14 17 4 6 2

Oggi
Residue nubi sulla Calabria tirrenica, sul Messinese e localmente sulla Puglia, Ovest Sardegna con qualche piovasco. Tempo in prevalenza soleggiato altrove, salvo qualche nevicata sulle Alpi e nebbie sulle pianure del Nord e sulla Toscana. Trieste
Venezia
2 5 2 8

Domani
Cieli pi uggiosi sulle aree tirreniche e sulle isole con locali nebbie e qualche piovasco sparso. Addensamenti con fiocchi sulle Alpi, pi sole altrove, salvo locali nebbie mattutine sulle pianure del Nord. Maestrale sulla Sardegna.

Dopodomani
Una debole circolazione instabile sul basso Tirreno apporta nubi diffuse e qualche debole pioggia tra Toscana, Lazio, Campania, cosentino e sulle isole. Maggiore soleggiamento altrove, salvo un po' di nebbie mattutine al Centronord.

Trento Aosta
1 9 1 5

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
1 8

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
1 9 6

Bologna Genova
13 1 9

Ancona

Firenze
5 10

Perugia
1 8

4 10

LAquila
2 8

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
3 13

Campobasso
1 8

Bari Potenza
2 7 8 12

Napoli
8 14

Cagliari
11 13

Catanzaro
7 12

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
9 16

Reggio Calabria
9 16

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
11 14

7:56

17:12

7:32

17:09

7:55

17:13

7:32

17:10

23 gen.

31 gen.

7 feb.

14 feb.

SABATO 21 GENNAIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LETTERE

Problema sicurezza per chi va sulla neve a tutta velocit

Non solo calcio


A cura di FAUSTO NARDUCCI Fax: 0262827917.Email: gol@rcs.it

Allarme: i caschi da sci non sono troppo sicuri


Gli atleti non vogliono cambiarli, la federazione soddisfatta Ma secondo lingegnere Varese: Dovrebbero essere pi grossi

Brunel il c.t. giusto per far crescere il rugby


Mi piace questo professorino Brunel, mentre apprendiamo che Mallett viene addirittura contattato per il posto di c.t. dellInghilterra. Il gruppo dei giocatori che gioca nei maggiori campionati professionistici europei una forza ma anche un rischio, perch i precedenti c.t. hanno privilegiato questo gruppo senza vedere cosa offriva il campionato italiano. Non butto lesperienza di Mallett ma fare 150-170 placcaggi a partita, come ai Mondiali, giocare alla pari con le Superpotenze il primi tempi per poi crollare nei secondi non ha senso.
Giovanni Bolgiani (Sesto, Mi)

Risponde Andrea Buongiovanni Anche a noi Brunel sta piacendo. Sembra avere le idee chiare ed essere consapevole di quali siano i problemi pi urgenti da affrontare per far fare alla Nazionale quel salto di qualit da tempo invocato, ma per ora non realizzato. Senza rinunciare a quei pochi nomi forti che giocano allestero, ha gi cominciato a guardarsi in giro, convocando quattro debuttanti, tre dei quali under 21. Mallett, invece, per quanto ci riguarda, non si tocca. Ha commesso errori, certo: ma uno che ha vinto come lui ed ora in pole position per il ruolo di c.t. dellInghilterra, non pu essere discusso.

Appello alla Rai per Pittin


Siamo un gruppo di appassionati di sport invernali ancora inebriati dalla tripletta di successi di Alessandro Pittin nella combinata nordica. Purtroppo, per, non siamo riusciti a vedere su RaiSport la prima vittoria di Pittin perch non sapevamo che era in palinsesto (non era segnalato da nessuna parte) invece ci siamo goduti la seconda e la terza perch sapevamo che venivano trasmesse. Abbiamo scritto alla Rai chiedendo che venisse replicato il primo successo di Pittin, almeno la gara di fondo, ma non abbiamo ricevuto risposte Un comportamento inspiegabile considerata la quantita di repliche e differite di altri sport che passa soprattutto su Rai Sport 2. Volevamo perci chiedervi di sollecitare RaiSport a replicare la gara di Pittin. Ci teniamo non solo a vedere il primo successo di Pittin ma anche a conservare le immagini della trilogia di vittorie che hanno segnato una pagina storica dello sport italiano
Michele Zerega (Chiavari)

Forse lItalia ha trovato in unaltra disciplina invernale un nuovo Alberto Tomba.


Sandro Wagmeister (Bolzano)

Dov lorgoglio dellItalia?


Ritengo che la Gazzetta non abbia dato la giusta rilevanza alle imprese di Alessandro Pittin. Tre vittorie consecutive in casa di Jason Lamy Chappuis leader di Coppa del Mondo non cosa di tutti i giorni. Alessandro Pittin dovrebbe essere orgoglio di tutta l'Italia.
Martina Lombardi (Capovalle, BS)

PIERANGELO MOLINARO

Per lo sci stato un grande passo avanti sulla strada della sicurezza lintroduzione del casco, nel nostro Paese una legge lo rende obbligatorio per i ragazzi sotto i 14 anni, tutti per dovrebbero utilizzarlo. Ma i caschi dello sci sono sicuri? Se si parla di agonismo si direbbe di no. Basta pensare alle terribili cadute dello svizzero Albrecht nel 2009 nella prova della discesa di Kitzbuehel e dellaustriaco Grugger sulla stessa pista lo scorso anno. Cadute con conseguenze drammatiche proprio per i danni celebrali, che hanno pregiudicato la carriera dei due atleti. Ma anche voli meno spettacolari hanno causato danni, come quella di Christof Innerhofer in allenamento a Stubai il 3 novembre. E come se un fulmine mi avesse attraversato il cervello, spiega lazzurro che in quasi tre mesi non si ancora ripreso. E qualche dubbio sorge anche per quelli utilizzati da noi mortali, considerando lincidente che domenica ad Airolo, in Svizzera, costato la vita a un varesino di 10 anni. Portava il casco, ma i danni celebrali sono stati fatali.

Soprattutto in discesa serve pi protezione, copiamo dal motociclismo


Gli studi La federazione internazionale di sci da tre anni sta conducendo ricerche per migliorare la sicurezza in collaborazione con le universit di Oslo e Salisburgo e si avvale anche di un gruppo di ex campioni per le prove, coordinati dalla svedese Pernilla Wiberg. In gara possono essere utilizzati solo caschi omologati. Basta un bollino a renderli sicuri? Il problema sta nelle regole - spiega Massimo Varese, ingegnere che lavora per la Dainese, lazienda vicentina leader nella sicurezza vanno modificate. La velocit in pista aumentata e certe protezioni non sono pi sufficienti. Sono indispensabili leggi pi rigide che tutelino davvero gli atleti. Ora non ci sono limiti alle dimensioni, si considera solo la resistenza allimpatto. Per essere omologati i caschi vengono sottoposti a un crash test, ma forse le condizioni reali sono molto pi estreme.

Il cervello Per gli atleti sembrano riluttanti a regole pi severe. Vogliono un casco piccolo, sempre pi leggero, che non ostacoli i movimenti, prosegue Varese. E si arriva allassurdo di atleti che utilizzano caschi di misure inferiori per poi scavarli dentro. Perch nella tenda del controllo materiali, oltre a sci e scarponi non si controllano pure i caschi? Tralasciando le possibili conseguenze cervicali, lorgano bersaglio il cervello, un tessuto molle, immerso in un liquido allinterno della scatola cranica. Il problema la forte decelerazione che subisce durante un impatto, decelerazione che pu creare unemorragia. La struttura Almeno in discesa

se -, la struttura esterna, che serve a distribuire su una superficie maggiore lenergia dellimpatto, lespanso interno che rallenta il movimento della testa e il sistema di tensione, il fissaggio sotto il mento. La struttura esterna costituita da policarbonato, oppure abs, materie plastiche che quando di qualit inferiore presentano qualche problema, come una maggior fragilit con temperature inferiori ai -10. Le pi sicure ora sono in materiali compositi, a base di carbonio o vetro. Linterno di poliuretano con una densit controllata. Importante anche il fissaggio, visto che abbiamo visto pi di una volta atleti perdere il casco durante le cadute.
La soluzione Secondo linge-

- dice Varese - bisognerebbe adottare caschi con gli standard previsti per il motociclismo. Perch il problema dare al cervello la possibilit di frenare, ammortizzando limpatto. E questo significa aumentare la quantit di materiale assorbente, aumentare lo spessore, magari cercando materiali ancora pi leggeri per non danneggiare la prestazione dello sciatore. Sono tre le componenti fondamentali di un casco - spiega ancora Vare-

Un campione come Tomba


Gli sport minori continuano a regalare agli appassionati italiani grandi emozioni. Molti sportivi incominceranno a scoprire la combinata nordica dopo la terza splendida e leggendaria vittoria di Alessandro Pittin. Auguriamoci che le eccezionali imprese di Alessandro consentano a molti giovani di avvicinarsi a questa disciplina affascinante e faticosa.

gner Varese c una sola soluzione: aumentare nello sci le dimensioni dei caschi. Penso che in discesa dovrebbero utilizzare caschi. Per quanto riguarda Dainese, con i caschi in carbonio abbiamo gi ingrandito il guscio, "nascondendo" la novit con il design esterno. Ma non basta. Ci vogliono regole, obbligando tutti ad adottare caschi pi sicuri. Lo sci non il rollerball.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Se qualcuno tempo fa ci avesse detto che in Gazzetta sarebbero arrivate un giorno tante lettere sulla combinata nordica lo avremmo preso per pazzo. Invece, grazie a Pittin, c addirittura una petizione alla Rai perch venga riproposta la prima vittoria che, effettivamente, ha preso tutti in contropiede perch la prima gara di Chaux Neuve recuperava quella di Zakopane e non era inizialmente in palinsesto. Franco Bragagna che di quelle imprese stato il cantore (e, senza che ci senta, vi diciamo che le aveva anche parzialmente previste in vigilia) ci informa che ha avuto assicurazioni dallufficio palinsesti di una riprogrammazione di tutte e tre le vittorie di Pittin per la prossima settimana. Senza tralasciare, nelloccasione, un ringraziamento a Rai Sport che insieme a Eurosport segue con attenzione costante gli sport invernali. A chi protesta per gli spazi (e in particolare a Federico Tomei di Viareggio) dico solo di andare a riprendere le Gazzetta di quei giorni: pochi campioni dello sci nordico hanno avuto un trattamento come quello di Pittin.

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it PRESIDENTE Piergaetano Marchetti VICE PRESIDENTE Renato Pagliaro AMMINISTRATORE DELEGATO E DIRETTORE GENERALE Antonello Perricone CONSIGLIERI Raffaele Agrusti, Roland Berger, Roberto Bertazzoni, Gianfranco Carbonato, Diego Della Valle, John Elkann, Giorgio Fantoni, Franzo Grande Stevens, Jonella Ligresti, Giuseppe Lucchini, Vittorio Malacalza, Paolo Merloni, Andrea Moltrasio, Carlo Pesenti, Virginio Rognoni, Alberto Rosati, Giuseppe Rotelli, Enrico Salza DIRETTORE GENERALE DIVISIONE QUOTIDIANI Giulio Lattanzi

RCS MediaGroup S.p.A. Divisione Quotidiani Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.62821 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE PUBBLICIT Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.25841 - Fax 02.25846848

Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2012

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia Divisione Quotidiani RCS MEDIAGROUP S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Editrice La Stampa SpA - Via Giordano Bruno, 84 10134 Torino S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. - 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba Maanstraat 13 - 2800 - MECHELEN (Belgio) S Speedimpex USA, Inc. - 38-38 9th Street Long Island City, NY 11101, USA S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 - 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520

INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it

Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7334 DEL 14-12-2011

COLLATERALI * La Gazzetta dello Sport e 1,20 pi Sportweek e 0,30 non vendibili separatamente - con la Leggenda del Rally e 12,49 - con Ballando con le Stelle e 9,49 - con Supereroi N. 36 e 11,49- con Soldatini dItalia N. 33 e 11,49 - con Linomania N. 22 e 11,49 con Ferrari Racing N. 20 e 14,49 - con Montalbano N. 16 e 11,49 - con Bear Grylls N. 14 e 11,49 - con Lupin III Film Collection N. 13 e 11,49 - con Indistruttibili N. 12 e 11,49 - con ET Predictor card e 11,49 con Calendario Special Olympics e 8,30 - con Megaposter Bianconeri, Nerazzurri, Rossoneri e 9,49 - con i Miti del Calcio ai Raggi X N. 31 e 4,19 con Campionato Io Ti Amo e 14,49 - con Alberto Sordi N. 4 e 11,19 - con Mai Dire Story N.4 e 11,49 PROMOZIONI ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

La tiratura di venerd 20 gennaio stata di 317.157 copie

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 10,00; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 64; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 600; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 4,00.

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 21 GENNAIO 2012