Sei sulla pagina 1di 44

www.gazzetta.

it sabato 10 dicembre 2011 1,50


ITALIA

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE TALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO

anno Anno 115 Numero 291

LA CAPOLISTA VERSO IL POSTICIPO CON LA ROMA

MERCATO INTRIGO SULLA TRATTATIVA PER LARGENTINO

Juve, Marchisio la marcia in pi


In famiglia, in bianconero, in azzurro: ecco tutti i segreti del giocatore pi in forma del momento
GARLANDO E GRAZIANO ALLE PAGINE 1213

Tevez vota Milan ma il City dice Psg


Braccio di ferro tra il club inglese e il manager del giocatore che prende tempo con i francesi
LIVERANI

3 Claudio Marchisio, 25 anni

3 Carlos Tevez, 27 anni

SPORTIMAGE

LAUDISA A PAGINA 10

STASERA CONTRO LA FIORENTINA

SERIE A OGGI ALTRI 3 ANTICIPI

CRISI INTER
SALVAVITA

Lazio e Palermo: prove di gran salto


PARTITE Oggi (ore 20.45) Lecce Lazio (ore 18) Siena Genoa (ore 18) Inter Fiorentina Palermo Cesena Domani (ore 15) Atalanta Catania Bologna Milan Cagliari Parma Udinese Chievo Novara Napoli (ore 20.45) Luned (ore 20.45) Roma Juventus CLASSIFICA JUVENTUS MILAN UDINESE LAZIO NAPOLI PALERMO CAGLIARI ROMA CATANIA FIORENTINA

MAICON
DALLA VITE, ELEFANTE, GOZZINI, TAIDELLI PAG. 235 3 Douglas Maicon, 30 anni LIVERANI

Sneijder ancora fermo. Torna il brasiliano, ma Ranieri avverte: La squadra del Triplete non c pi. Due partite in 4 giorni per reagire
IN SPAGNA LA SFIDA PI ATTESA (ORE 22) LINDISCREZIONE CICLISMO LO SPAGNOLO PARACADUTISTA

29 27 27 25 20 20 17 17 17 16

PARMA CHIEVO GENOA* ATALANTA** INTER* SIENA BOLOGNA NOVARA CESENA LECCE

16 16 15 15 14 14 14 10 9 8

* Una partita in meno. ** Penalizzata di 6 punti.

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

Monti ha svelato la ricetta per salvare leconomia italiana: tagliare i buoni pasto a Galeazzi.
F.1 PROGETTO TEST

RealBara E un Clasico da record


In 500 milioni davanti alla tv per MouGuardiola
CONDO, RICCI ALLE PAGINE 2021 3 Duello tra Ronaldo e Messi NOTIMEX

Champions tutta nuova Dal 2015 la riforma


LUefa sta studiando tre piani rivoluzionari
LICARI A PAGINA 43

Il volo di Contador Si lanciato da 4mila metri


GHISALBERTI A PAGINA 31

Una Ferrari per Kubica al Mugello


CREMONESI A PAGINA 29

3 Lo spagnolo Alberto Contador, 29 anni, in volo in Israele DE WAELE

il Caff dei Campioni


11 2 1 0> 9 771120 506000

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SERIE A ANTICIPI 15a GIORNATA

I NUMERI

4
10 2

COSI LINTER DOPO 13 PARTITE DAL 2006-2007 AD OGGI

le partite giocate da Wesley Sneijder, sulle 19 dellInter: 9 da titolare, solo tre per tutti i 90

i gol segnati da Sneijder: uno nella Supercoppa italiana contro il Milan, e l1-0 a Bergamo contro lAtalanta (1-1)

GDS

le gare giocate da Maicon: 5 di campionato e una di Champions, tutte per 90

Ultima 6 chiamata
1

le reti del brasiliano: il temporaneo 1-1 nella sconfitta in casa (1-2) contro la Juventus

S di Lucio e Maicon ma c un no che fa male: Sneijder


In 72 ore lInter si gioca tutto, per gli infortuni non finiscono mai: Wes torna solo nel 2012
Perch vedere

Sisenando Maicon, 30 anni, 6 stagione allInter


MARMORINO

INTER-FIORENTINA
I nerazzurri devono vincere per non rassegnarsi alla mediocrit, ma con Delio Rossi la viola ha cambiato passo. E Jovetic in palla
Meazza, ore 20.45

dietro le quinte col muscolo dolorante e perch in fondo neanche tanto in fondo lInter si gioca tutto nelle prossime 72 ore: Fiorentina oggi e Genoa marted. Morale: o la vita cambia in meglio o il meglio della vita sar lottare per scampare la mediocrit.
Due s e un no Questa la notte dellultima chiamata: devono rispondere tutti e nel frattempo si registrano due buoni s e un inatteso no. I s sono quelli di Lucio e Maicon; il no quello di Wesley Sneijder, il Genio olandese che fino allaltro ieri twittava mostrando il proprio entusiasmo per il rientro. Che non c.

Al 2012 Wesley Sneijder ha chiu-

DAI NOSTRI INVIATI

MATTEO DALLA VITE ANDREA ELEFANTE APPIANO GENTILE (Como)

Sembra un film. In parte dellorrore. Sembra un film s, perch Sneijder se ne sta ancora

so anzitempo il suo tormentatissimo 2011 ieri mattina, quando era da poco iniziata la partitella di fine seduta: ha girato un pallone e ha sentito tirare unaltra volta allaltezza del retto femorale destro, l dove si era infortunato gi lo scorso 11 novembre, pochi minuti prima che iniziasse Inter-Cagliari. Gli esami effettuati hanno confermato quanto temuto: elongazione dello stesso muscolo, anche se la maledetta cicatrice che gli aveva dato problemi gi negli anni precedenti ha ceduto in un punto leggermente pi basso rispetto al precedente.
Numeri... mancanti Il sito neraz-

zurro, per spiegare la sua manca-

ta convocazione, si limitato a comunicare che lolandese non ancora pronto per il completo rientro in squadra e necessita di un periodo supplementare di lavoro specifico. Lungo quanto? Difficile fare previsioni adesso, se non quella pi banale: Sneijder rientrer solo nel 2012, dunque lanno solare si gi chiuso per lui con dati emblematici. Uno su tut-

ti: Wes nel 2011 ha giocato la met esatta delle partite dellInter. Sono 28 su 55, di cui 18 su 32 della passata stagione e 10 su 23 di quella in corso (10 su 19 a oggi, ma come gi detto salter di sicuro le prossime quattro).
Domande Una doccia fredda per

lInter e per il giocatore. Il rientro di Sneijder era programmato

QUARTA USCITA

In edicola con

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

clic
ESPUGNARE S. SIRO CONTRO LA VIOLA CHE CI PERDE DA 10 GARE
Per tentare di espugnare San Siro, dove ha gi perso 5 volte, di cui le ultime due di fila contro Udinese e Cska, lInter pu farsi forza con una statistica: dallultima vittoria della Fiorentina a Milano (4-0 il 7 maggio 2000), i nerazzurri contro i viola hanno sempre vinto. Dieci successi, segnando complessivamente 22 reti.

in Vetrina SEI RETI ALLE ULTIME QUATTRO AVVERSARIE DEL 2011

Fiorentina-Inter 1-2 16 febbraio 2011 Il gol che decide la sfida del Franchi. Il Pazzo conceder il bis nel ritorno REUTERS

Inter-Genoa 5-2 6 marzo 2011 Pazzini in mischia risponde al gol di Palacio, poi lInter dilagher RICHIARDI

Inter-Lecce 1-0 20 marzo 2011 La scivolata vincente dellattaccante della Nazionale, che decide un match pi difficile del previsto SPORT IMAGE

Cesena-Inter 1-2 30 aprile 2011 In pieno recupero segna in acrobazia e poi di testa: da 1-0 a 1-2 LIVERANI

e gioved era considerato scontato per oggi, sulla base degli ultimi dieci giorni di lavoro, con i preparatori e in gruppo, che avevano autorizzato una certa fiducia. Troppa fiducia? Un errore di valutazione? Nella gestione degli infortuni, e soprattutto di certi infortunati, non sempre ci si pu permettere di frenare allinfinito: un conto la prudenza, un conto il minimo margine di rischio che si decide di prendersi quando si ha bisogno di un giocatore come Sneijder. Determinante, e per soggetto ad infortuni frequenti al punto da rendere legittimo il farsi delle domande: ad esempio se siano poi cos lontane dal vero le voci che lo accompagnano fin dai tempi di Madrid - e che a Milano continuano a vivere anche nei tam tam dei tifosi - sul suo frequentare spesso la movida.
Speranza... colossale Ma il movi-

I NUMERI

4 LInter urla al talismano


3

i gol segnati da Pazzini in questa stagione: uno in campionato, il 24 settembre a Bologna, e due in Champions League, a Mosca e a Lilla.

Pazzo, colpisci ancora


Insieme a caccia del gol perduto: se segna Pazzini si vince E contro le prossime quattro rivali ha gi colpito lanno scorso
LUCA TAIDELLI MILANO

GDS

Q
A sinistra Lucio, 33 anni, 3 stagione allInter. Finora ha giocato 14 partite su 19, tutte da titolare e tutte per 90. Ha segnato 2 gol, a Bologna e a Mosca

mento andr in scena stasera, perch chi si dimena nella parte destra della classifica deve darsi una bella mossa. E la mossa dovrebbe arrivare anche dallinnesto dal 1 di Maicon, uno non qualunque, uno al quale - piuttosto che riperderlo - chiedo di fare una discesa in meno e non una in pi, ha detto ieri Ranieri. Colosso-Maicon (6 gare giocate in questa stagione: 3 ko, 2 vinte, 1 pari) potrebbe avere davanti Alvarez (o Faraoni) e dare soprattutto quei cross dal fondo che Pazzini e Milito (entrambi a secco dal 24 settembre in campionato) aspettano come fosse lultima speranza di salvezza. C anche Lucio: si era infortunato il 25 novembre alladduttore sinistro e adesso che rientra pu far rifiatare uno fra Ranocchia e Samuel. Insomma: in queste 72 ore decisive, lInter non riavr Sneijder ma, perlomeno spera, Forlan, a meno che lo stop di Sneijder non consigli ulteriore prudenza anche per lui. Sar unultima chiamata anche per luruguaiano. Come per tutti stasera.
RIPRODUZIONE RISERVATA

le partite giocate da Pazzini: una in Supercoppa italiana (gli ultimi 16), 10 in campionato (8 da titolare) e 5 in Champions (3 da titolare)

16

mesi e mezzo sono passati dallultimo gol segnato da Pazzini a San Siro: fu il 22 maggio, doppietta nel 3-1 contro il Catania

Magari si decolla proprio da una zolla. Giampaolo Pazzini ha ripensato tutta la settimana al rigore con casquet spedito in curva contro lUdinese. Un fardello che si aggiunge allastinenza da gol in campionato (24 settembre, a Bologna) e soprattutto a San Siro, dove non gonfia la rete dal 22 maggio scorso (doppietta al Catania). Il Pazzo ci ha scherzato su a Inter Channel: Ho detto ai compagni che se prendo la porta organizzo una festa!. Per ha esternato di gioved perch un tipo scaramantico e sente che parlare alla vigilia di un match porta rogna.
Poker beneaugurante Allora proviamo a tirarlo su ricordandogli che nel campionato scorso ha segnato ben sei reti alle quattro avversarie che attendono lInter da qui a fine 2011. Proprio contro la sua Fiorentina fu doppietta, con un gol decisivo di rapina al Franchi e una girata da vero centravanti al ritorno. Marted invece sar la volta del recupero contro il Genoa, bucato il 6 marzo scorso in uno scoppiettante 5-2. Perch quellInter segnava a valanga non soltanto con Etoo, ma pure con Pazzini, che in 17 gare (di cui tre iniziate dalla panchina) fece 11 gol. Uno, il 20 marzo, risolse

una rognosa sfida contro il Lecce, che lInter ospiter prima della sosta natalizia. Due reti strepitose - arrivarono proprio a Cesena, dove lInter sar di scena domenica 18. Entrato a poco pi di mezzora dalla fine con la squadra sotto per la rete di Budan, il Pazzo ammutol il Manuzzi segnando nel recupero con due acrobazie.
Effetto Maicon Assist sfornati

da quel Maicon che al Pazzo goleador manca come laria. Infatti non un caso che le tre reti messe insieme in questa stagione (le altre due in Champions, a Mosca e Lilla) siano arrivate tutte di destro. Nessun colpo di testa vincente per il re dellinzuccata, maestro di quel terzo tempo con cui infiamm i suoi nuovi tifosi nellesordio in nerazzurro, contro il Palermo. Era il 30 gennaio, il Pazzo entr sullo 0-2, segn prima con una girata nellangolino, poi cogliendo lattimo sul primo palo di testa (chi indovina di chi era il cross da destra vince un peluche...) e infine procurandosi il rigore vittoria poi trasformato da Etoo.
Quando segna, lInter vince

2005) ma anche due centrali come Gamberini e Natali, che del gioco aereo fanno un punto di forza. Ma con Maicon a pennellare dal fondo - le sgroppate e cross del brasiliano sono da anni uno schema dellInter - le cose potrebbero cambiare anche per quello tra Milito e Zarate che affiancher il Pazzo stasera in attacco. Ma lazzurro la certezza, anche perch quando segna lui, lInter vince. E successo tre volte in questa stagione e otto nella scorsa.
Milano e il campo Con il

Questa sera Pazzini si trover contro non soltanto il proprio passato (quattro stagioni a Firenze, dal

paradosso che nei primi mesi in nerazzurro il 27enne di Pescia si ambient in un attimo in campo ma - abituato al mare e alla quiete di Nervi impieg del tempo a prendere le misure a una citt grande e frenetica come Milano. Ora che invece ha trovato casa, imparato a raggiungerla senza prendere multe visti i numerosi divieti nella zona in cui vive, e sposato la sua Silvia da cui a breve avr il primo figlio, il Pazzo finito in divieto di sosta con lInter. Ma i grandi sanno rialzarsi proprio quando toccano il fondo. O quando scivolano su una zolla.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SERIE A ANTICIPI 15a GIORNATA

I NUMERI

4 Ranieri fa a fettine

le sconfitte interne dellInter nellEra Ranieri: contro il Napoli, la Juventus, lUdinese e il Cska. La quinta (e prima della lista) avvenne contro il Trabzonspor con Gasperini.

lInter del Triplete 4 Ormai non c pi


Il tecnico spiega: Allora andava tutto bene, oggi no. Moratti arrabbiato? Falso. Tifosi, coccolateci
DAL NOSTRO INVIATO

I NUMERI

4 Forfeit Montolivo

le partite di Delio Rossi sulla panchina della Fiorentina: tre di campionato e una di coppa Italia

Rossi presenta 4 unaltra Fiorentina


Lallenatore viola: Non ho un altro come lui, ma forse gioco lo stesso col trequartista. Pensa per al 4-4-2
ALESSANDRA GOZZINI FIRENZE

MATTEO DALLA VITE APPIANO GENTILE (COMO)

Claudio Ranieri, 60 anni, allInter da settembre


AFP

sconfitte in 19 gare, ecco i numeri della stagione nerazzurra

9 1

Ranieri fa a fettine il Triplete. LInter che ha vinto tutto non c pi. Quel Maicon che faceva centomila volte avanti e indietro, non c pi. Uno era abituato a vedere Etoo sulla sinistra: ecco, non c pi. Milito che tocca la palla e fa gol, non c pi.
Lo psicologo non serve Ranie-

San Siro, coccolaci Le scariche ad alto voltaggio, Ranieri le d e le alterna con un appello. Il nostro pubblico ci deve coccolare: non siamo in crisi, ma in una situazione difficile, e abbiamo bisogno del loro aiuto. Di sicuro dobbiamo reagire e far s che San Siro torni San Siro. Ovvero non uno stadio nel quale hanno gi vinto in 5. Il gol, Poli e Moratti C il miste-

le vittorie di Rossi: una in campionato contro la Roma e una in coppa Italia contro lEmpoli

la gara in pi che ha a disposizione lInter per togliersi dalle zone basse della classifica: sar marted prossimo, in trasferta contro il Genoa

ri aziona lelettroshock, ad uso e consumo di una scintilla che deve nascere. Voglio dire - puntualizza il tecnico nerazzurro - che allora tutto andava bene, e oggi no. Esempio: sappiamo tutti quanto Maicon sia importante, ma oggi non pu essere al 100%. A Milito non ne va bene una e bisogna solo sostenerlo. I giocatori lo sanno che non c pi quellInter in cui tutto andava per il meglio, e per questo ce la stanno mettendo tutta. Dobbiamo avere cuore e testa. Se a questa squadra serve uno psicologo? Finch c un gruppo che lotta, e questo succede, state tranquilli.

ro-Poli (Quanto manca per vedere in campo? Poco), c che ci manca solo il gol ma non dobbiamo essere ossessionati. E c che Moratti non sereno. Lui arrabbiato? No, e nemmeno negativo. Dispiaciuto s, vuole che la squadra reagisca e ci sta vicino, per questo lo ringrazio: importante che tutto questo lo sentano i giocatori e di riflesso anche io.
Non sono pentito Insomma, situazione generale da allarme rosso. Scusi, Ranieri: pentito della scelta-Inter? Come dissi il primo giorno, sono orgoglioso di essere lallenatore dellInter: e oggi lo ribadisco con ancora pi forza. E Moratti spera che lo possa urlare con 3 punti in pi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i gol di Gilardino in questo campionato, contro il Bologna. Il centravanti in trasferta non segna dall8 maggio: successe proprio a San Siro e contro lInter (viola sconfitti per 3-1)

La tuta viola sembra un paio di taglie pi abbondante, magari perch oltre a Rossi contiene anche tutti i suoi pensieri: come giocarsela con l'Inter il primo della serie. Per tutta la settimana Delio ha provato una modifica dell'assetto, senza per considerare il k.o. di Montolivo, l'indispensabile-viola, ora fermo 7-10 giorni per una contrattura al flessore: Riccardo unico per caratteristiche, dunque qualcosa dovremo cambiare. Ma non ancora escluso che confermi il modulo con il trequartista. L'idea di Rossi resta di tentare il decollo con l'aggiunta delle ali, dunque passare al 4-4-2, anche se Cerci out e Romulo un'idea da giocarsi in corsa.
Sono guai Di fatto, alla quinta

Delio Rossi, 51 anni, tecnico della Fiorentina


POLARIS

muscolare. Se nelle prime dimostrazioni sul campo l'allenatore aveva puntato sul modulo con il trequartista (Lazzari), questa settimana aveva lavorato sul 4-4-2, su cui potrebbe insistere anche in mancanza di interpreti collaudati: Prima ancora degli schemi conta l'attaccamento alla maglia, il motto con cui si consola l'allenatore.
Orgoglio L'altro assillo in zo-

partita viola, Rossi non ha ancora mai vissuto settimane tranquille: all'esordio con il Milan (e poi a Palermo) non aveva Jovetic; prima della Roma i guai sono stati extracampo: Lazzari e Cerci avvistati in pista fino a tardi, con l'ultimo ancora escluso dalla lotta per un fastidio

na-gol; fuori casa la Fiorentina ha segnato (inutilmente) una sola volta, e il tormento in questo caso va diviso con Gilardino, che non esulta da settembre: Un giocatore deve curare il fisico e pulire gli scarpini, al resto pensano gli altri. Alberto non un problema, ma vero che non sta benissimo e per questo non riesce a esprimersi come vorrebbe. L'unico pensiero che riguarda la difesa chi mettere tra Natali e Nastasic (Uno che potr fare meglio di Vidic), per il resto Rossi rassicura: Mi auguro di vedere una Fiorentina all'altezza, non dobbiamo pensare di essere la vittima sacrificale. L'Inter ha grandi campioni, ma ci che temo di pi il loro orgoglio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCATO

Gazzetta.it
Gazza

Moratti dice s: Juan in arrivo E spunta Indio

T f v

Juan Jesus, 20 anni


(m.b.) Moratti ha dato il via libera e cos pu partire ufficialmente loperazione Juan Jesus. Per il difensore dellInternacional di Porto Alegre (91) lofferta si aggira intorno ai 3,5 milioni di euro. Esiste ancora un po di distanza tra lInter e il club brasiliano, ma nei prossimi giorni loperazione verr chiusa. Poi si decider se tesserarlo subito o a giugno. LInter inoltre rimasta stregata dal brasiliano Indio durante lultimo Sudamericano Under 15. Gioved a San Paolo si sono incontrati il suo agente, Wagner Ribeiro (che poi lo stesso di Neymar), un esponente del Vasco da Gama e Jorge Oliva, procuratore che port Javier Zanetti allInter e che in questa trattativa funger da intermediario. Laffare si sta organizzando in prospettiva giugno 2012 anche in attesa del prossimo compleanno del ragazzo (nato il 28 febbraio 1996). Indio un giocatore di qualit che ha disputato il Sudamericano Under 15 giostrando alle spalle dellunica punta Mosquito nel 4 2 3 1 svariando da destra a sinistra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Carlos Tevez, 27 anni ANSA

LE ULTIME SU TEVEZ E I CONSIGLI PER UNA GRANDE MAGIC


Gli ultimi sviluppi del caso Tevez, conteso da Milan e PSG: il piatto forte della nuova puntata di CalcioMarket, la rubrica sul mercato curata da Carlo Laudisa. Scopri anche i nuovi scenari delle big per gennaio. Da non perdere "+3" la video-rubrica Magic

TUTTI GLI HIGHLIGHTS DEL WEEK-END: SERIE A, B E REAL-BARCA


Sul nostro sito trovate tutti gli highlights del grande calcio del week-end: gli anticipi di serie A, tutte le partite di serie B e gli anticipi della Liga spagnola, con le spettacolari immagini dellattesissimo Clasico tra Real Madrid e Barcellona.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

IL RICORDO

Prisco, lironia legge


Avvocato, a lei: e lInter rideva
Alpino, tifoso nerazzurro, principe del foro: dieci anni fa laddio al vicepresidente battutista
IL PRISCO DAY
IL LIBRO E GLI ALPINI Oggi alle 17 presso la Scuola Militare Teulli di Milano (corso Italia) la Sezione ANA di Milano e il Gruppo Alpini Milano Centro G. Bedeschi presentano Peppino Prisco:

GERMANO BOVOLENTA

I miei primi 90 anni. Durante la serata sar presentato il libro: Peppino Prisco: una penna, due colori di F. Jaselli Meazza e M. Pedrazzini (ExCogita, 290 pagine 35 euro) LA CURVA Oggi per Inter-Fiorentina la Curva Nord interista ricorder Peppino Prisco con una coreografia. Lavvocato , da sempre, lidolo dei ragazzi della Nord. E, anche a distanza di 10 anni dalla sua scomparsa, uno dei cori pi gettonati ... Peppino Prisco facci un gol.

Peppino Prisco, sono dieci anni. L'avvocato, l'alpino tenente della Julia, il vicepresidente e primo tifoso dell'Inter, se ne va per colpa di un infarto mercoled 12 dicembre 2001, alle 4. A Milano fa molto freddo, una notte di vento siberiano. Tre giorni prima, domenica pomeriggio a Brescia, l'avvocato Peppino si commuove per un gol di Ronaldo e per l'Inter prima in classifica. I tifosi nerazzurri cantano il coro: Peppino Prisco facci un gol. Luned festeggia i suoi giovanissimi 80 anni con la moglie e i figli. Ride, scherza sulla sua et e lancia una delle sue battute: Non posso morire, ho ancora molti scudetti da vincere con l'Inter. Ne ho visti otto, adesso aspetto la stella. Le ironie, le punzecchiature, l'Inter. L'Inter fa parte della sua vita e della sua famiglia. Sulla torta delle occasioni particolari, a partire dal battesimo dei figli, ci sono il cappello d'alpino, il tocco di avvocato e lo stemma dell'Inter. Peppino diventa nerazzurro a 8 anni. Racconter: Abitavamo in corso Buenos Aires, al

numero civico 66 dove sono nato. La domenica sera venivano a trovarci gli zii. Era la primavera del 1930, arrivarono con un pacchetto di dolci Alemagna. Mio padre quasi si offese: "Ma come, siete nostri ospiti e portate voi i dolci...". Loro spiegarono: "Eh no, bisogna festeggiare l'Inter che ha sconfitto il Milan nel derby. Noi in queste occasioni facciamo sempre festa". Ufficialmente era l'Ambrosiana, ma loro la chiamavano Inter. Per la prima volta sentivo parlare di Inter e Milan. Peppino figlio di un avvocato di Torre Annunziata, la mamma milanese. Diploma al Berchet, poi si arruola a 19 anni negli Alpini, sottotenente della Julia. Nel 1942 parte, assieme ad altri 52 ufficiali, per la Russia. La ritirata e quel terribile gennaio 43 lo segnano per sempre. Tornano in tre. Mi salvai anche grazie agli stivali che mi aveva regalato la mia mamma. decorato per alti atti di valore: due medaglie d'argento e una croce di ferro.
Avvocato Si laurea in legge nel 1944. Prisco ha molto talento, diventa uno dei pi famosi avvocati d'Italia (nel 1971 otten-

ne la ripetizione della gara persa per 7-1 in casa del Borussia M. a causa di una lattina che colp Boninsegna). L'Inter irrompe quasi subito nella sua vita. Va a vederla, ragazzino, allArena. Nel 1946 conosce Meazza, il suo mito. Nel 1950 entra nel Consiglio della societ e ci resta per sempre. Con fedelt e lealt assoluta, dir Massimo Moratti. Peppino vede la sua prima partita all'Arena. Contro il Napoli, 6-1. Nel Napoli c'era Sallustro. In una lunga intervista, un anno prima della sua scomparsa, ci racconta. Le ho viste tutte o quasi. Tranne unInter-Livorno 5-0. Assenza per punizione, presi un 4 in geografia e mio padre si arrabbi. Una delle poche volte. Il primo derby? Non lo ricordo. In campionato il Milan con noi perdeva sempre. Vinse solo la coppa Primato, robetta cittadina che mettevano in palio negli anni dispari.
I rivali Il Milan e il derby attra-

che storia
DALLA PENNA IN TESTA ALLA COPPA SUL TAVOLO TRE VESTI, UN SOLO UOMO

ALPINO

Discorso in piazza Duomo


Cappello in testa e guanti di pelle, Prisco parla a una manifestazione degli Alpini a Milano FOTOGRAMMA

famosa)? Il Milan andato in B due volte. La prima a pagamento. La seconda, come dicono a Milano, a gratis. I tifosi milanisti lo citano spesso in curva. E lui risponde: Io sono sempre nei vostri cuori e nei vostri cori. Prisco fine, intelligente, ha humour, un po perfido. Anche autoironico. Sostituisce le foto dei genitori sulla scrivania con quelle di Meazza e Ronaldo e allarga le braccia: I miei capiranno. L'avvocato Peppino un personaggio. Gioca in attacco e in difesa, va dritto e feroce sugli avversari. Ancora sul Milan: E, dite, primo in classifica? Un refuso tipografico. Su Berlusconi. Lui mi stima e io ricambio. Ma Silvio mi sfrutta. Tempo fa quando stava litigando con DAlema, credo per la Bicamerale, disse: "Non posso fidarmi di D'Alema, come fare arbitrare il derby a Peppino Prisco".
Il battutista E la Juve, la lunga rivalit con i bianconeri? Inter-Juve finisce spesso con delle lamentele: il guaio che sono sempre le nostre. Poi: La sudditanza psicologica in tutti i campi: se il parcheggio pieno e arriva Moggi, gli dicono: "Prego, si accomodi!". Il famoso fallo di Iuliano su Ronaldo? Non un furto, quando c' la Juve di mezzo sempre ricettazione. Gli juventini a volte confessano i furti, ma non restituiscono mai la refurtiva. Peppino popolare, simpatico e sornione. Racconter divertito di quella volta a Liverpool. A un ricevimento ufficiale non ne potevo pi. Ho detto al loro sindaco, in milanese: "Mi ghe n'ho propi pienn i ball de sta' chi: 'des mi m'en voo a ca' mia, se vedum dopo". Lui mi ha salutato con cenni cordiali. La sua Inter, i suoi amici (che sono tanti, anche nellaltra sponda), la sua Milano lo salutano con i canti e la tromba degli alpini in chiesa, e i cori da stadio sul sagrato. Candido Cannav ricorda l'interprete sublime, graffiante e onesto della pi grande malattia italiana: il tifo calcistico. E scrive: Il suo stato un funerale bellissimo, entusiasmante. Massimo Moratti dice: Prisco morto di gioia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

versano la sua storia di dirigente e di tifoso. Soprattutto tifoso eccellente e giustamente fazioso. Molte le battute e le rasoiate ironiche. La pi bella (o la pi cattiva, comunque la pi

AVVOCATO

Principe del Foro


Con la toga e gli occhiali da lettura durante un processo: Prisco era uno degli avvocati pi stimati di Milano OLYMPIA

INTERISTA

Campione del mondo


Insieme al presidente Angelo Moratti, Prisco festeggia la prima Coppa Intercontinentale nerazzurra BATTAIA

aforismi

Il rigore negato con la Juve? Non furto, ma ricettazione


Sto preparando lo striscione del Milan Club Marsiglia. Ho gi trovato uno sponsor: lEnel. La Smart? Un regalo di mia moglie per la laurea. No, non ne ho presa unaltra, che ai tempi non me laveva fatto. Il rigore negato contro la Juve non stato un furto. In realt si trattato di ricettazione. Adesso basta parlare di sudditanza arbitrale. Sapete, ho 80 anni e non vorrei che Dio fosse bianconero... Ah, lei? Non lavevo riconosciuta, con tutti quei vestiti addosso (A Luisa Corna, a Controcampo). Ci accusano di essere nati da una costola del Milan. vero, non abbiamo mai nascosto le nostre umili origini. Il Milan primo in classifica? Si deve trattare di un refuso tipografico... Inter-Juve finisce spesso con delle lamentele contro gli arbitri. Il guaio che sono sempre le nostre. Mi chiedete un pronostico su Ascoli-Milan? Non saprei, non seguo il calcio minore. Sono contro ogni intolleranza e razzismo, ma mia figlia in sposa a un giocatore del Milan non la darei mai. Ai giocatori dellInter piacciono le ragazze? Anchio avrei fatto lo stesso, ma accidentalmente ero impegnato nella Campagna di Russia...

la scheda
GIUSEPPE PRISCO 10 12 1921/12 12 2001 AVVOCATO E INTERISTA

Peppino Prisco faceva sempre gol, quando parlava. Ecco alcuni dei suoi aforismi pi belli.
Il Milan finito in B due volte, la prima pagando, laltra gratis La Juventus una malattia che purtroppo la gente si trascina fin dallinfanzia. I festini hard dei giocatori dellInter? Non saprei, quando escono non mi chiamano mai. Chiedo scusa ai miei genitori, ma in mezzo alla foto di loro due porto sempre quella di Ronaldo.

Alpino, avvocato e per 38 anni vicepresidente dellInter, dal 1963 al 2001. Come dirigente ha vinto 6 scudetti, 2 Coppe Campioni, 2 Intercontinentali, 3 Uefa, 2 Coppe Italia, una Supercoppa Italiana.

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SOLO INTER
ILPRIMO ILSOLOELUNICONEGOZIOUFFICIALEDIFCINTERNAZIONALE B

ILNEGOZIODELTIFOSONERAZZURRO

G
S

D C

A P

I
LI

I E
VI

I VI

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SERIE A ANTICIPI 15a GIORNATA


LA SERIE POSITIVA IL CAMMINO INTERNO DEL CLUB ROSANERO

2a giornata Palermo-Inter 4-3 Doppio Miccoli (foto AFP), poi Hernandez e Pinilla mandano k.o. lInter di Gasperini

4a giornata Palermo-Cagliari 3-2 Primi gol in Italia per Zahavi (foto LAPRESSE) e Bertolo; segna anche Miccoli

6a giornata Palermo-Siena 2-0 Un gol per tempo: apre Migliaccio, chiude Hernandez (foto LAPRESSE)

9a giornata Palermo-Lecce 2-0 Gol sudamericani delluruguaiano Hernandez e il cileno Pinilla (foto EPA)

11a giornata Palermo-Bologna 3-1 Zahavi, Silvestre e Ilicic (foto LAPRESSE) firmano il successo contro lex Pioli

13a giornata Palermo-Fiorentina 2-0 Mangia mette k.o. Delio Rossi con il solito Miccoli (foto AP) e Ilicic

Fort Palermo, tira aria di record


Caccia alle 7 vittorie interne di fila. Mangia pu eguagliare Delio Rossi: Vi aspetto in tanti
Perch vedere

PALERMO-CESENA
Il Palermo ha sempre vinto in casa in questa stagione e Mangia vuole eguagliare il record di Rossi. Il Cesena ha bisogno di punti salvezza
Barbera, ore 20.45

FABRIZIO VITALE PALERMO

Chiama a raccolta i tifosi Devis Mangia. Lintento non quello di avere una mano per eguagliare il passato (con una vittoria sul Cesena centrerebbe la settima vittoria di fila in casa, un primato che appartiene a Delio Rossi), ma vivere lemo-

zione di un Barbera finalmente pieno. Prima della gara col Parma ho visto "I signori del calcio" dedicato a Guidolin spiega il tecnico la maggior parte delle immagini riguardavano la sua avventura a Palermo, e vedere lo stadio ricolmo di gente mi ha emozionato. Mi piacerebbe vivere direttamente questa emozione, sarei la persona pi felice del mondo. Anche se devo dire grazie ai tifosi che dallInter in poi ci hanno sempre sostenuto. Il mio sogno lo stadio pieno, perch la routine e la noia sono la morte di tutto. Vorrei che questa squadra venisse vista come un bambino appena nato. Per crescere serve la partecipazione di tutto lambiente. Se riusciamo a incanalare le energie nella stessa direzione si potr creare qualco-

sa di bello. Vedere lo stadio gremito sarebbe il giusto premio per quello che stanno facendo questi ragazzi.
Stessi punti Anche perch il Palermo di Mangia ha gli stessi punti della squadra allenata lo scorso anno da Delio Rossi, pur essendo stata profondante rinnovata negli ultimi giorni di mercato. Non so se i punti di questanno valgono di pi rispetto a quelli della passata stagione, non spetta a me dirlo ammette . Questa squadra allinizio di un percorso, quella era allapice di un altro. Si sta lavorando con giocatori di esperienza e con tanti giovani, non so dove si potr arrivare. Se tutti ci crediamo, senza vivere il tutto come una routine, sono convinto che si potr creare

qualcosa di positivo.
Non mi fido Mangia trasuda en-

CESENA TENSIONE IN ALLENAMENTO

tusiasmo ma i suoi pensieri riguardo alla sfida col Cesena sono tuttaltro che positivi, sar anche per questo che invoca uno stadio pieno. Sar la peggior partita da quando sono lallenatore del Palermo, la peggiore che poteva capitarci spiega . Dobbiamo avere lo spirito giusto e correre pi del Cesena, altrimenti ci creeremo problemi da soli. C il rischio che qualcuno allesterno possa dare le cose per scontate. Visto poi i nomi che ci ritroveremo di fronte il loro organico non sicuramente da poco: Mutu, Parolo, Candreva, Guana, non sono nomi qualunque. Dovremo stare molto attenti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Rissa Bogdani-Benalouane ma Arrigoni li convoca


CESENA (al. bu.) Rifinitura tesa in casa. Terminata con qualche minuto danticipo a causa di una zuffa tra Bogdani e Benalouane, compagni di camera da un anno a questa parte, ma avversari ieri nella partitella. Tutto nasce da unentrata da dietro di Benalouane sullattaccante albanese Bogdani, che si arrabbia e urla. Il difensore gli va faccia a faccia e lattaccante lo spinge via. Benalouane non ci sta e gli molla uno schiaffo, Bogdani replica allo stesso modo. Negli spogliatoi i due fanno pace, chiedono scusa (eravamo un po nervosi dice Benalouane; siamo amici, ci spiace aggiunge Bogdani) e accettano il provvedimento preso dalla societ (proporr al collegio arbitrale un decurtamento della mensilit di dicembre). Intanto i due sono stati convocati da Arrigoni.

prodotto ufficiale

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SERIE A ANTICIPI 15a GIORNATA

identiKit & CARRIERA

Cosmi riparte ancora dai biancocelesti: Lecce, salvezza non impossibile


Perch vedere

LECCE-LAZIO
Cosmi, al debutto sulla panchina del Lecce, incrocia la Lazio di Reja, che ha gi vinto quattro gare in trasferta in questa stagione.
Via del Mare, ore 18

STEFANO CIERI

Ancora la Lazio. Come nove mesi fa. Serse Cosmi torna su una panchina di Serie A e, al debutto, trova di nuovo quella Lazio che affront anche nellultimo esordio. Allora, era il 6 marzo, fin male. Perch il Palermo, di cui era appena diventato allenatore, perse per 2-0 (doppietta di Sculli) e perch, pi in generale, quella fu per Cosmi unavventura che and male. Anzi, che non decoll proprio, visto che dopo tre partite Zamparini lo licenzi per richiamare Delio Rossi.
Corsi e ricorsi Il calcio a volte si diverte commenta il neo allenatore leccese , stavolta per spero di divertirmi anchio. Non sar facile, visto che il Lecce non se la passa bene. Ma qui ci sono tante potenzialit inespresse. Il mio compito sar quello di tirarle fuori. La salvezza non sar facile, ma neppure impossibile. Cosmi ha unidea precisa sul come arrivarci: La possia-

mo raggiungere solo con il gioco. Questa squadra ha una qualit di base dalla quale non pu prescindere. Ci vorr un po di tempo per arrivare ad un progetto compiuto, ma dobbiamo arrivarci. Contro la Lazio, con cui Cosmi ha vinto una sola volta in undici precedenti, sono per ammesse deroghe. Sono qui da pochi giorni, sarebbe assurdo pretendere di vedere il gioco. Importante sar solo il risultato. Ma non dite a Serse che questo per lui un derby. Reja ha dichiarato che la Lazio avr motivazioni supplementari visto che io sono romanista. Ma stata solo una battuta. E in ogni caso per me il nome dellavversario conta relativamente. La mia unica preoccupazione che affron-

tiamo un avversario tosto: la classifica parla da sola.


A caccia di record E Reja che dice? Il tecnico biancoceleste avrebbe evitato volentieri di trovare di nuovo sulla sua strada Serse Cosmi. Mi aspetto un Lecce che far la partita della vita. Il cambio di allenatore porta sempre nuovi stimoli, specie in una squadra che insegue la salvezza. Dovremo affrontare limpegno con personalit, qualit e mentalit giusta. In ballo c anche un rendimento esterno da scudetto: nessuna sconfitta e gi quattro vittorie. Il record di successi esterni dei biancocelesti di otto. Se dovesse vincere oggi a Lecce, quindi, la Lazio di Reja si metterebbe nelle condizioni ideali di battere quel primato a fine campionato. Ma i tre punti sarebbero importanti soprattutto per restare agganciati al gruppo di testa e mantenere inalterato il vantaggio su quelle che inseguono, dalle quinte classificate in gi. Non c solo la Lazio, comunque, nei pensieri di Reja: Sono contento di quanto fatto dal Napoli in Champions. Complimenti a Mazzarri e De Laurentiis. Ma i meriti sono anche dellex d.s. Marino che ha preso quasi tutti i protagonisti di questi successi e, in piccola parte, pure miei che ho iniziato il lavoro. Quando arriver la Lazio a quei livelli? La rosa buona, ma esperta. Serve inserire qualche giovane di prospettiva.
RIPRODUZIONE RISERVATA

clic
QUEL FORZA ROMA URLATO ALLOLIMPICO AI TIFOSI LAZIALI...

Cosmi, da allenatore del Perugia, nel 2003 fu espulso contro la Lazio e uscendo url Forza Roma

identiKit & CARRIERA

v Reja avverte: Attenta Lazio v

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

MERCATO

Tevez vota Milan


Il manager dellargentino prende tempo Il trasferimento sar una maratona
CARLO LAUDISA claudisa@gazzetta.it MILANO

OFFERTE

RECORD PRIMA COPPIA ITALIANA

Il City allagente Carlitos al Psg Braccio di ferro


Carlos Tevez, 27 anni, al Manchester City dal 2009 INSIDE

milioni di euro E la cifra offerta dal Milan per avere Carlitos Tevez. I rossoneri vorrebbero portare il giocatore a Milanello con la formula del prestito con diritto di riscatto gi fissato.

24

C Balotelli jr Enock in prova allo Stoke City


Ragazzo tranquillo, laltra faccia dellesuberante Mario

Unaltra giornata calda sul fronte-Tevez: stavolta campo centrale Manchester. Ieri lagente dellattaccante argentino, Kia Joorabchian, ha incontrato i dirigenti del club a cui il suo assistito legato sino al 2014, ma con il quale ufficialmente in rotta dal 28 settembre scorso. Quella sera a Monaco di Baviera Carlitos e Mancini ruppero le relazioni per il mancato ingresso in campo del giocatore a risultato acquisito (0-2) contro il Bayern.
La rottura Da allora lApache andato in fuorigioco e ha pagato multe salate. Da qui la scelta di trovare la soluzione a lui pi gradita: il Milan, appunto. Dellintesa con i rossoneri si sa gi ormai tutto. Un ingaggio da 2,5 milioni netti sino a fine stagione e limpegno per un triennale da 5 milioni netti pi i premi. Forte di questaccordo marted sera la.d. rossonero Adriano Galliani ha inviato una email con la proposta di prestito gratuito e il riscatto a luglio per 24 milioni di euro. Sponda Psg Ma il City a questofferta non ha ancora risposto. E ieri ha detto chiaro a Joorabchian che sul tavolo ci sono, in compenso, offerte ben pi allettanti per lo sceicco Mansour, guarda caso dal primo erede dellemiro del Qatar,

Il faccia a faccia tra il club inglese e Joorabchian va a favore dei rossoneri Ma i francesi sono pronti a fare la loro offerta. E Leonardo delega lassalto a Blanc
Ben Hamid Al Thani, da poco pi di un anno proprietario del Psg. E loffensiva del Paris Saint Germain appare in questo momento lunica grande insidia per il club di via Turati.
Il patto Anche Joorabchian ieri

che dal 2006 ai primi mesi del 2011 stato a.d. della Juventus.
Il rinvio In questa fase lentoura-

IL BRASILIANO A TEVEZ

stato informato dellimminente intesa tra City e Psg sulla base di una vendita immediata per 25 milioni di euro. Ma quanti soldi sono in budget per il giocatore? Questo il punto. Ieri il rappresentante di Tevez ha preso tempo, nonostante la societ francese sia intenzionata a prendere presto contatto con lui. Su questo fronte non sta operando solo Leonardo. Il brasiliano, forse per restare defilato ed evitare uno sgarbo cos diretto alla societ che lha formato da dirigente, ha delegato al d.g. Jean Claude Blanc la missione dellaggancio allApache. Ed curioso che anche lui sia una vecchia conoscenza del nostro calcio, visto

ge di Tevez non pu rompere definitivamente i contatti con il City, ma la strategia del rinvio la dimostrazione che Carlitos non vuole accettare soluzioni che non contemplino le sue aspettative professionali. Ed chiaro che nella sua testa il Milan gli d lopportunit di giocare in un campionato di livello e in una squadra che punta alla Champions. La sua tesi che la svalutazione del suo cartellino sia causata dai rapporti incrinati con Mancini. E non si ritiene inadempiente verso il club. Il braccio di ferro esplicito. E ci comporta una maratona. Se da una parte il giocatore fa melina, dallaltra il City gli replica in modo chiaro che non vuole prendere delle decisioni affrettate. E preferisce che il mercato si surriscaldi: Tanto c tempo sino al 31 gennaio, la filosofia del management di Mansour.
Lincrocio E curioso che in que-

Thiago Silva: Carlos, vincerai se vieni al Milan

milioni di euro Cos il Paris Saint Germain ha rilanciato con il Manchester City per cercare di strappare lApache ai rossoneri. Il Psg pu superare i rossoneri, che per punta sulla volont del giocatore.

25

Enock Balotelli, 19 anni, fratello di Mario


STEFANO BOLDRINI LONDRA

Un aspetto gi chiaro: su Enock Balotelli, fratello minore di Mario, i tabloid inglesi sono gi pronti a scatenarsi. Enock, 19 anni, nato a Bagnolo Mella in provincia di Brescia, centravanti, da tre settimane in prova con lAccademia dello Stoke City, club della Premier, a unora dauto da Manchester. Due giorni fa, Enock ha giocato 81 minuti nel campionato riserve contro il Burton Albion e The Mirror ha segnalato i suoi scivoloni in campo, luscita per crampi e il fatto che dovr sudare per convincere i dirigenti dello Stoke City a tesserarlo. In realt, la prova di Enock stata giudicata buona. Lallenatore della formazione giovanile, Dave Kevan, ha dichiarato: un bravo ragazzo, ma ancora un po grezzo. Vediamo che cosa accadr.
Tabloid scatenati Enock definito un ragazzo

Thiago Silva, 27 anni FORTE


Thiago Silva chiama Carlos Tevez: Se vuoi vincere tutto vieni al Milan. E spiega: Far la differenza con i campioni gi qui. I brasiliani di Milanello sono pronti ad accogliere largentino. Poi Thiago aggiunge: Il Milan ha tanti grandi giocatori che possono diventare capitano, come lo posso essere anchio. Se succedesse mi farebbe piacere. Guarita la tubercolosi, la cosa pi importante diventare capitano del Milan, ma con tranquillit. Spero di finire la mia carriera qui dove spero di vincere ancora questanno, per andare subito in piazza Duomo, sperando che quel giorno il Milan giochi a San Siro. E sogno di conquistare pure la Champions, lobiettivo adesso pi importante per noi.

molto tranquillo, laltra faccia dellesuberanza di Mario. I tabloid britannici segnalano presunti timori da parte della dirigenza dello Stoke, spaventati allidea che Enock possa creare qualche grana. Eppure in queste tre settimane di prova il suo comportamento stato descritto come ineccepibile. The Daily Mail ricordava ieri lepisodio avvenuto nel 2010 a Brescia, quando Mario cerc di entrare nel carcere femminile di Brescia. Nellauto, oltre a Mario, cera anche Enock. E questo soltanto linizio. Nei siti, ieri, stato poi ricordato lepisodio dei fuochi dartificio scoppiati a casa di Mario il 21 ottobre scorso. Dellepisodio sarebbero stati responsabili amici del fratello e che avrebbe costretto il gruppo Balotelli a soggiornare per settimane in un albergo di Manchester mentre riparavano i danni della ragazzata.
Fratelli di Premier Ci sono per altri aspetti che

sta guerra di nervi si profili una meta comune per i club duellanti. Il caso vuole, infatti, che il Milan voli per Dubai il 29 dicembre dove trascorrer un breve periodo di ritiro che si concluder il 4 gennaio con lamichevole proprio contro il Psg. Allora il caso di porsi un dubbio: ci sar anche Tevez negli Emirati Arabi? E quale maglia indosser?
RIPRODUZIONE RISERVATA

incuriosiscono sui fratelli Balotelli, gi diventati qui Balotelli brothers. Se Enock firmasse il contratto con lo Stoke City e debuttasse in Premier League, sarebbero nuovi fratelli che si aggiungerebbero ai brasiliani dello United Fabio e Rafael da Silva, ai Ferdinand Rio difensore del Manchester United e Anton centrale del Qpr. Ma ci sono anche i Wright-Phillips: Shaun ala destra del Queens Park Ranger e Bradley attaccante del Charlton di League One. I Balotelli brothers sarebbero per i primi italiani. Un record, il loro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

SERIE A

Nocerino, via libera a Seedorf


Lazzurro k.o. almeno una settimana: lolandese si riprende la mediana del Milan
MARCO PASOTTO MILANO

U. 16 VITTORIA PER 3-2

Baby rossoneri ok Fabbro con 2 gol affossa la Serbia


Il rossonero Michael Fabbro trascina lunder 16 alla vittoria (3 2) contro la Serbia. Il centravanti degli Allievi del Milan segna una doppietta e decide la gara insieme al parmigiano Alberto Cerri, capitano della formazione allenata da Daniele Zoratto. Nel torneo in corso ad Eilat (Israele) gli azzurrini si sono riscattati dopo la sconfitta al debutto contro Israele. Per i serbi gol di Pantic (rigore) e Mihajlovic. Domani lincontro di chiusura del torneo contro lUngheria. Una curiosit sul quindicenne Fabbro: anche lui friulano come il sedicenne Michael Cristante che ha appena debuttato in Champions League a Praga.

Niente da fare per Antonio Nocerino. Il piccolo spiraglio dottimismo che fino a gioved continuava a restare dattualit si chiuso ieri dopo accertamenti medici pi approfonditi: il centrocampista durante la partita di Praga ha riportato, come apparso sul sito rossonero, un risentimento muscolare alla coscia sinistra. Il calciatore replicher gli stessi esami tra una settimana per stabilire lesatta prognosi. Le tempistiche potrebbero indurre a pensare che il 2011 calcistico per Nocerino si sia chiuso qua, ma in realt potrebbe non essere cos. Seppur a distanza

di pochi giorni dal trauma, il decorso clinico ottimo e la settimana prossima, quando saranno ripetuti gli accertamenti, Antonio dovrebbe gi essere guarito. Anche perch la parola risentimento usata dai medici un termine generico solitamente adottato in presenza di fastidi muscolari abbastanza lievi. Tradotto sul campo: ovviamente niente Bologna domani, quasi certamente niente Siena sabato prossimo, ma rientro possibile a Cagliari per marted 20.
Due panche Nella formazione

dese per il suo pubblico disappunto in campionato reduce da due panchine consecutive (Chievo e Genoa) e prover a far ricredere un allenatore che al momento ha in Aquilani e Nocerino i due mediani esterni di assoluto riferimento.
Pi Pato di Binho Un po pi

che domani pomeriggio al DallAra prover a infilare lottava vittoria in nove gare, il k.o. di Nocerino riconsegna a Seedorf una maglia da titolare. Lolan-

avanti Boateng si riprender la trequarti (ieri Allegri lha provato anche mezzala sinistra con Aquilani avanzato dietro le punte, ma lipotesi non dovrebbe trovare sbocchi effettivi in tempi stretti) dietro a Ibra e Pato. Il solito ballottaggio brasiliano con Robinho rester fino a domattina, col Papero favorito per cercare di dargli continuit di impiego. Fisico e mentale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonio Nocerino, 26 anni, esulta con Clarence Seedorf, 35 PHOTOVIEWS

BOLOGNA

Pioli sfida il tab Milan al DallAra


Caccia al d.s.: c Magalini in pole

Stefano Pioli, 46 anni LAPRESSE


BOLOGNA

I supplementari di Coppa Italia restituiscono al campionato un Bologna pi carico e convinto di se stesso. La maratona contro la Juve, finita male per il risultato ma bene per lo spirito, proietta i rossobl senza scorie negative alla sfida con il Milan. Linfortunato Pulzetti (trauma contusivo distorsivo al ginocchio destro) non ha riportato lesioni e se la caver con alcuni giorni di riposo. Tra i potenziali titolari di domani, Perez e Morleo hanno fatto uno spezzone di gara, mentre solo Raggi ha giocato tutti i 120. Invece Gillet, Mudingayi, Diamanti, Ramirez, Kone e Di Vaio sono rimasti a Bologna a preparare limpegno contro i campioni dItalia.
Ritardo Questa sfida unaltra chiamata importante per lallenatore Pioli che finora ha sfatato molti tab della squadra emiliana. Ne rimangono pochi altri, tra questi c il lungo ritardo della vittoria sul Milan al DallAra. Lultimo successo risale a quasi 10 anni fa: era il 10 marzo 2002 quando il Bologna di Guidolin simpose per 2-0 grazie alle reti di Fresi e Cruz. Quella fu una stagione quasi magica per il Bologna che conquist 52 punti (il massimo bottino nellera dei tre punti) chiudendo al 7o posto e lottando fino alle ultime giornate per la Champions. Dopo quel precedente, il Milan ha espugnato Bologna cinque volte su sei. Intanto il club sonda il mercato dei d.s.: il nome caldo quello di Giuseppe Magalini, ex Mantova e Cremonese.
a.to.
RIPRODUZIONE RISERVATA

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SERIE A

Marchisio-gol: la Juve
Luomo del futuro gi luomo del momento. Claudio Marchisio il tesoro che la Juve e lItalia si sono trovati in casa: lha allevato da quando aveva sette anni, lo ha cresciuto ed educato, in campo e fuori. Professionista esemplare, padre e marito ad appena 25 anni, giocatore-chiave negli schemi di Antonio Conte e, si spera, in azzurro a Euro 2012, ha imparato a segnare come lattaccante che era da bambino: gol decisivo al Cesena domenica, gol decisivo al Bologna in Coppa Italia. Oggi Marchisio vale 30 milioni la stima di Beppe Marotta ma una valutazione virtuale. Claudio non e non sar mai in vendita, perch sar lui il prossimo capitano della Juventus.

luomo

Famiglia e beneficenza Semplicit che conquista


DAL NOSTRO INVIATO

identiKit & CARRIERA

lo juventino

Meglio la panchina Cos allontan il Milan


DAL NOSTRO INVIATO

MIRKO GRAZIANO TORINO

TORINO

Straordinario in campo, semplice, educato e coi piedi per terra nella vita di tutti i giorni. Claudio Marchisio l, a smontare le certezze di chi crede che non esista fenomeno senza eccessi. Nel 2008 ha sposato Roberta, ex tennista di buon livello. da allora che Claudio la sfida regolarmente su ogni superficie. Ed da allora che rimedia mazzate su mazzate. Dovreste vedere come si incavola, raccontano ridendo gli amichi dellotto bianconero. Tre anni fa invece nato Davide. Il nome dellamico di sempre, del compagno di giochi e di squadra, scomparso giovanissimo per un male che non perdona.
Casa e Juve Presto Davide

Claudio Marchisio con la moglie Roberta, sposata nel 2008 LAPRESSE

Qualche settimana fa, Claudio Marchisio era ospite di Juve Channel. A un certo punto viene lanciato un filmato. In campo ci sono 22 pulcini, undici bianconeri, undici nerazzurri. Uno di questi, bianconero, prende palla a met campo, chiede triangolo a un compagno e si invola, imprendibile, verso la porta avversaria. Che gol! Il baby prodigio era Marchisio, il compagno era De Ceglie, lavversaria era lInter.
Predestinato Il piccolo Clau-

ve dei grandi. Calciopoli lo proietta in prima squadra a 20 anni. Arrivano quindi lesperienza ad Empoli, lesordio in A contro la Fiorentina a 21 anni e il definitivo rientro a Torino, nellestate 2008.
Cento bianconere in A Da allo-

a due passi dal centro sportivo: tempi morti vicini allo zero quindi.
Caff pagato Da quelle parti lo adorano tutti. lorgoglio del paese. Piace quel ragazzo semplice, mai sopra le righe, per nulla snob, sempre disponibile. Impossibile cogliere unespressione infastidita anche di fronte alle pi insistenti richieste di autografi o foto. Cosa non comune fra chi spesso occupa le prime pagine dei giornali sportivi. Quasi tutte le mattine Marchisio l, in mezzo alla gente. A fare colazione nel solito bar-pasticceria: spremuta, focaccia e poi il caff, rigorosamente in tazzina di vetro. Gli succede di incrociare anche qualche giornalista, di

avr un fratellino, ha annunciato orgoglioso lattuale numero uno del calcio italiano, che nel frattempo ha sostituito Pavel Nedved come testimonial della Fondazione Crescere Insieme al SantAnna. E a questa causa saranno destinati parte degli incassi del suo primo libro fotografico, gi in vendita nelle migliori librerie. Lamore per i bimbi sincero, cos come la voglia di vivere la sua famiglia in ogni momento che la Juventus gli concede. Anche per questo, forse, ha deciso di prendere casa a Vinovo,

quelli che seguono quotidianamente la sua Juve. Nessun problema: saluto e stretta di mano non vengono mai meno. Di pi, sempre sua la prima mossa di pagare il caff. Pubbliche relazioni? Macch, Claudio non tipo da ruffianerie varie. Rispetta semplicemente il lavoro altrui, risponde a ogni domanda nelle sedi istituzionali, ma per il resto non lo beccherete mai a sponsorizzare le sue imprese attraverso telefonate pi o meno clandestine. Addirittura, fatica a farsi avanti quando di mezzo c la beneficenza. Quasi si vergognava a chiedere una minima visibilit sui giornali per il suo libro, che appunto servir anche ad aiutare lospedale SantAnna.
RIPRODUZIONE RISERVATA

dio veste la maglia della Juve da quando ha sette anni. il 1993, lanno in cui arriva a Torino Alessandro Del Piero. E qui gli dei del calcio ci hanno messo mano. Marchisio nasce attaccante. Segna parecchio, lattuale familiarit col gol ha quindi radici antiche. Ma verso i 14 anni viene arretrato di posizione: centrocampista puro. Claudio allinizio fatica a trattenere la foga offensiva, e allora in allenamento gli viene impedito di superare la met campo. solo questione di tempo: la scommessa viene vinta. Marchisio cresce, porta a casa tutto con la Primavera. Fabio Capello (2005-2006) lo premia con qualche convocazione nella Ju-

ra, Marchisio juventino ha messo insieme 96 presenze e 16 reti in A: 17 i gol, con quello che laltra sera ha eliminato il Bologna dalla Coppa Italia. Una crescita costante, piccoli passi fino allo scorso agosto, poi lesplosione. Merito di Conte, che su Claudio, Pirlo e Vidal ha costruito la capolista. Loro della Juve a centrocampo, e come mezzala Marchisio si fatto largo anche in Nazionale. Gi 7 reti bianconere in questa stagione, a una lunghezza dal miglior Tardelli. Non a caso lo chiamano Tardellino, anche se lui ha come modello Gerrard. Presto, ne siamo sicuri, toccher ad altri sognare di essere accostati a Marchisio, prossimo capitano della Vecchia Signora, luomo che disse no allInter e ancor di pi al Milan. Preferisco la Juve, anche se dovessi partire dalla panchina, latto damore che chiuse ogni spiraglio di trattativa.
m.gra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VERSO ROMA CONTE DA OGGI AL LAVORO PER PREPARARE LA SFIDA DI LUNED SERA

OFFERTA VILLARREAL

La carica di Del Piero: Non dobbiamo fermarci


AllOlimpico il capitano partir dalla panchina: Estigarribia nel tridente
DAL NOSTRO INVIATO

Internacional, no allo scambio Damiao-Nilmar


Leandro Damiao uno degli obiettivi della Juventus, ma piace anche a tante altre. Al Villarreal, per esempio, che per il centravantone brasiliano dellInternacional avrebbe offerto uno scambio con Nilmar, desideroso di tornare a Porto Alegre (dove inizi la carriera). Niente da fare, avrebbe risposto Luis Anapio Gomes, vicepresidente dellInternacional, lasciando campo libero agli altri club.

TORINO

Antonio Conte comincia oggi a preparare la trasferta di Roma dal punto di vista tattico. Dieci titolari sembrano certi, lunico dubbio riguarda il sostituto dellinfortunato Vucinic. Dopo la Coppa Italia sono salite le quotazioni di Giacche-

rini, ma limpressione che il favorito resti Estigarribia. Dunque, la Juve anti-Roma potrebbe essere questa: Buffon in porta; Lichtsteiner e Chiellini sulle fasce; Barzagli e Bonucci in mezzo alla difesa; Vidal, Pirlo e Marchisio a centrocampo; in avanti, Pepe ed Estigarribia ai lati di Matri.
Quagliarella e il gol Partiranno

invece dalla panchina sia Quagliarella sia Del Piero, entrambi ancora a secco in questa stagione. In particolare, il napoletano non segna dal gennaio scorso, e spero di interrompere questo lunghissimo digiuno gi luned sera dice a Juve Channel . Dedicherei il gol alla societ, che ha creduto in me dopo linfortunio. E poi anche ai miei tifosi, che mi sono stati vicini in un modo incredibile. Vivo per il gol e quando non lo faccio soffro. Juve da scudetto? Aspettiamo marzo per ca-

pirne di pi. Abbiamo rivali agguerrite, fortissime, come il Milan, che con Pato e Ibrahimovic pu davvero vincere tutto. Meglio concentrarci quindi sul presente, sulla Roma. Occhio ai giallorossi, avranno una gran voglia di riscatto. Seguono gli elogi a Conte (Che grinta!) e un dribbling secco alle voci di mercato, argomento che non spetta a me affrontare.
Capitano on line Alessandro Del Piero parla attraverso il suo sito personale: Sono soddisfat-

to dei miei 120 in Coppa Italia. Ci teniamo molto a questo obiettivo: proseguiamo la corsa verso la "stella dargento", la decima Coppa. Dal punto di vista della mia prestazione, diciamo che la testa ha retto... Nonostante la protezione e il turbante, mi sono trovato bene e sono felice della partita. Ora, per, voglio concentrarmi sulla prossima tappa, la trasferta di luned allOlimpico contro la Roma: non dobbiamo fermarci!.
m.gra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

e ha la marcia in pi
SCHINCAGLIA

I NUMERI

4
7

lazzurro

Lho inventato centrocampista ma era portato...

Lincursore che serviva a Prandelli pu essere la stella dellEuropeo


LUIGI GARLANDO MILANO

(a.fr.) Lintuizione arriv quando Claudio Marchisio era tra i Giovanissimi: Giocava da attaccante, e segnava anche tanto, ma si vedeva che non sarebbe diventato un colosso. Cos lo trasformammo in centrocampista. Aveva visione di gioco, era predisposto. A raccontarlo Maurizio Schincaglia, che ha cresciuto Marchisio per 5 anni, dagli Esordienti alla Berretti della Juve. anche grazie a lui se oggi Conte e Prandelli hanno un fenomeno l in mezzo. Nel nuovo ruolo rendeva, ai tempi era una "controfigura" di Pirlo, ma non ha mai perso la capacit di inserirsi tipica dellattaccante. Anzi, ho sempre trovato strano, negli anni scorsi, che segnasse cos poco. Con la maturit e la consapevolezza, pu fare tanta strada. Ha gi cominciato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Un giorno, durante il Mondiale sudafricano, il c.t. Marcello Lippi interruppe lallenamento a Centurion e url a Claudio Marchisio: Se non attacchi la zona tiro, i gol non li fai mai!. La stessa cosa che aveva cercato di inculcargli Vincenzo Chiarenza, tecnico della Primavera: Un grande centrocampista deve segnare 7-8 gol a stagione. Lo martellava con questo ritornello e lo spingeva verso la porta. Lippi, che ha fatto esordire Marchisio in azzurro a 23 anni (Svizzera-Italia 0-0, 19-8-2009), schier il ragazzo nelle prime partite dellinfausto Mondiale 2010: contro Paraguay (1-1) e Nuova Zelanda (1-1). La prima volta da trequartista in un 4-2-3-1 praticamente inedito, la seconda esterno di sinistra nel 4-4-2.
Pi gol Questi precedenti con Lippi raccontano bene il doppio snodo che ha portato Marchisio a diventare ci che voleva Chiarenza: un grande centrocampi-

sta da 7-8 gol a stagione. Anzi, di pi. Sette li ha gi segnati, al prossimo eguaglier il record di Tardelli, poi andr oltre. Chiarenza lo sapeva: Io ho marcato Tardelli e posso dirlo: Claudio ha piedi migliori. Il primo snodo quello della maturazione personale, dellapplicazione tattica per affinare il talento di grande incursore offensivo. Portato per istinto a battagliare ovunque e a sbattersi a protezione della squadra, Marchisio riuscito a imporsi un risparmio energetico per proporsi pi spesso e pi lucido in zona-gol, per spendere le sue squisite virt tecniche e la sua freddezza di realizzatore. Ma serviva un altro snodo.
Al posto giusto Servivano alle-

gol azzurro al Marakana di Belgrado, lattuale c.t. azzurro ha potuto dare lannuncio ufficiale: Marchisio ha scollinato. Ha trovato il suo ruolo. Sa correre in verticale e orizzontale. E ha un talento prezioso: sente la porta. S, come Tardelli. Proprio ci che sta cercando Prandelli.

Cesare Prandelli, 54 anni, c.t. dellItalia dallestate 2010 FORTE


Svolta Marakan Il c.t. ha lavo-

natori che mettessero a frutto la sua maturazione e gli trovassero il posto giusto in campo. Non da trequartista, troppo alto per sfruttare la sua progressione letale; non emarginato in fascia a sfiancarsi, con troppa strada da fare per convergere al tiro. Con Antonio Conte e Cesare Prandelli ha trovato la terra promessa tattica, tanto che dopo il primo

rato da sempre allidea di un rombo rotante (4-3-1-2) in cui i tre mediani e il finto trequartista si scambiassero di continuo posizioni e mansioni, e, a turno, arrivassero al tiro. Il palleggio e il possesso sono stati quasi subito convincenti, molto meno le proiezioni offensive, necessarie

per sostenere un attacco leggero e di movimento (Rossi, Cassano). Per questo, Prandelli cercava un Marchisio. Il gol al primo minuto di Serbia-Italia (7-10-2011) nellinferno del Marakana racconta tutto: qualit tecnica, tempismo dincursore, cuore saldo, furore gi al via. Marchisio, che fino a quel giorno era stato titolare solo un paio di volte con Prandelli, lo diventa a tempo indeterminato. Ci giocheremo lEuropeo con De Rossi, Pirlo, Marchisio e Montolivo avanzato. Marchisio pronto a marchiare Euro 2012, stella tra le stelle. The Times che gi nel 2009 lo aveva inserito tra i 50 astri nascenti del calcio europeo, non si sbagliato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

anni Nel 1993, a 7 anni, Marchisio entra nel settore giovanile della Juventus: da allora si allontanato soltanto un anno, nel 2007-08 allEmpoli, con cui ha debuttato in Serie A il 26 agosto 2007

partite Con la Juve Marchisio bianconero ha giocato 96 partite in Serie A; poi 25 in B, 5 in Coppa Italia, 10 in Champions e 11 in Europa League

96

gol Finora ha segnato 7 gol in stagione, 6 in campionato e 1 in Coppa Italia: al massimo aveva segnato 4 reti, nella stagione scorsa

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SERIE A

Tesoretto Napoli
LEuropa porta 20 milioni
Con i ricavi dalla Champions potrebbero arrivare rinforzi per gennaio
GIANLUCA MONTI NAPOLI

I NUMERI

PUNTA DELLINSTITUTO

Champions vuol dire fiducia, ma anche incassi. Il Napoli che approdato agli ottavi ha acquisito, innanzitutto, grande consapevolezza nei propri mezzi, ma anche le casse della societ hanno tratto beneficio dal passaggio del turno. Del resto, Aurelio De Laurentiis sin dal momento del sorteggio, e nonostante il girone di ferro nel quale erano stati inseriti gli azzurri, aveva detto che la priorit della stagione era appunto la Champions, la manifestazione che garantisce prestigio e soldi. Sin qui, il Napoli ha guadagnato gi 20,3 milioni di euro (senza considerare i diritti tv, i cui introiti vengono ripartiti dalla Uefa tra le varie squadre partecipanti a seconda del risultato conseguito). La sola partecipazione ai gironi, infatti, aveva gi garantito 7,2 milioni, cui vanno aggiunti adesso i 3,2 milioni guadagnati grazie alle tre vittorie e ai due pareggi conseguiti dalla squadra di Mazzarri, i 3,3 milioni per il passaggio agli ottavi e, soprattutto, i 6,6 milioni di incasso registrati al San Paolo in occasione delle sfide contro Villar-

re il Pocho in zona gol) e Mascara (che piace al Novara) potrebbero andar via. In tal caso, il Napoli dovrebbe provvedere allacquisto di un centravanti che possa alternarsi con Cavani. Trezeguet, che ha rescisso con il Baniyas, club degli Emirati Arabi, e Inzaghi sono due ipotesi affascinanti, che per non stuzzicano la fantasia di Mazzarri. Il capo osservatore Micheli sta monitorando il mercato sudamericano, ma gli occhi del Napoli sono puntati anche in Europa, in particolar modo in Francia.
Recuperi e turnover Difesa e centrocampo, invece, non subiranno ritocchi. Britos, assente da fine agosto, oggi giocher con la Primavera a Roma contro la Lazio per cominciare a ritrovare il ritmo-partita mentre Donadel marted si riaggregher al gruppo. La societ convinta che saranno loro i primi due acquisti di gennaio. Intanto, domani sera si va a Novara. Inler febbricitante e Mazzarri pensa a un mini turnover. Dzemaili e Dossena dovrebbero partire dallinizio. Pandev scalpita ed in ballottaggio con Cavani. Per la rincorsa in campionato servir un Napoli formato Champions.
GDS RIPRODUZIONE RISERVATA

i milioni incassati dal Napoli nella sfida interna contro il Bayern (finita 1-1): il record assoluto per il club azzurro. Nel dettaglio il dato preciso al botteghino stato 2.541.504 euro

2,5

Paulo Dybala, 18 anni

Missione in Argentina per Dybala


(m.b.) Lo ha visto per primo Sean Sogliano, lex direttore sportivo. del Palermo. Ma alla fine sar il Napoli con ogni probabilit a prendersi Paulo Dybala, attaccante classe 1993 dellInstituto Cordoba, capolista della Primera B Nacional in Argentina davanti a River Plate e Rosario Central. Attaccante di movimento con un grande senso del gol, Dybala ne ha gi realizzati 8 in 17 presenze questanno. Il Napoli ha accelerato, ha inviato Micheli capo degli osservatori a parlare con lagente del giovanotto e con la societ argentina. Si fermer anche per guardarlo allopera luned 12 nella partita interna contro il Deportivo Merlo. Visto linteressamento pure del Villarreal (altro scontro dopo la Champions League) bisogner tentare di chiudere laffare in tempi stretti. E valutare quando portarlo in Italia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i gol segnati dal Napoli in Champions (4 Cavani, 2 Hamsik e Fernandez, 1 Inler e un autogol). La squadra di Mazzarri (sotto nella foto LAPRESSE) ha sempre segnato

10

Aurelio De Laurentiis, 62 anni, presidente del Napoli, sorride dopo la storica qualificazione agli ottavi di Champions
IMAGE SPORT

real, Bayern e Manchester City.


I piani Soldi che torneranno utili anche per il mercato di gennaio. Innanzitutto dobbiamo sfoltire la rosa, hanno detto in coro De Laurentiis e Mazzarri e questo sar dunque il primo compito da assolvere per il direttore sportivo Riccardo Bigon. In attacco c abbondanza. Lucarelli (che ieri ha rivelato di svolgere un lavoro specifico con Lavezzi per far migliora-

DETTAGLIO INCASSI

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

BETA S.P.A. 015 2556463

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SERIE A

De Rossi resta E la Roma lancia lerede Viviani


I club inglesi lo tentano: Ma io sto bene qui Tocca al Primavera: Bravo, mi rivedo in lui
ALESSANDRO CATAPANO ROMA

ne. Non mi aspetto di vincere nulla questanno, ma stiamo aggiustando la mira. Io penso di essere partito bene, sto giocando in posizione pi arretrata, ma un ruolo che mi si addice. Luned, sar ancora pi arretrato, lultimo baluardo per respingere la Juventus.
Lallievo De Rossi potrebbe guardare le spalle a Federico Viviani, uno dei suoi figliocci. Dieci anni di meno, ma gi tutte le caratteristiche forza fisica, lancio, tiro alla Di Bartolomei per recitare da De Rossi. Bravissimo, in lui mi rivedo, linvestitura dellazzurro di qualche mese fa. Quando Viviani pareva sul punto di sfondare. Poi la panchina lunga della Roma gli ha sbarrato la strada. Ora il lancio definitivo, con la benedizione del c.t. dellUnder 20 Gigi Di Biagio, che lo ha appena convocato. Federico pronto per la A, in Primavera sprecato. DiBenedetto a Boston Pronto per

I NUMERI

4
1

Palazzo di vetro
DI RUGGIERO PALOMBO

la sola gara in cui la Roma, nelle prime 11 partite, non aveva fatto gol, ottenendo tra laltro un buon pari a San Siro con lInter (0-0). Nelle successive due (Udinese-Roma 2-0, Fiorentina-Roma 3-0) si bloccata

Tavolo di Petrucci si chiude a nove


C anche il d.g. della Figc Valentini. Si punta a un documento condiviso
Mercoled prossimo, 14 dicembre, d-day. Il tavolo della pace apparecchiato per nove e non ci saranno inviti dellultimo minuto, con buona pace delle Leghe, i cui presidenti non lavrebbero presa benissimo. Lultimo ad aggiungersi in ordine di tempo a Gianni Petrucci, Lello Pagnozzi, Andrea Agnelli, Diego Della Valle, Aurelio De Laurentiis, Adriano Galliani, Massimo Moratti e Giancarlo Abete, Antonello Valentini, che della Federcalcio il direttore generale e che il presidente del Coni ha voluto espressamente convocare in una sorta di par condicio tra Foro Italico e Figc. C il tavolo e c anche unipotesi di men, che per non stata ancora sottoposta nei suoi dettagli a quelli tra gli invitati che hanno i gusti pi ricercati e lo stomaco pi delicato. Petrucci sa bene che occorre evitare i mal di pancia, condizione necessaria per vivere un mercoled allinsegna di una riconciliante buona digestione. Ecco perch il luned, giorno in cui ha in programma anche una puntata mattutina a Milano in occasione della presentazione delliniziativa Gazzetta dello Sport I piedi buoni del calcio, diventa fondamentale per Petrucci: previsti incontri, o in subordine contatti telefonici, con Della Valle, Moratti e Agnelli, che sar nella capitale per via del posticipo Roma-Juventus. Il presidente del Coni continua a dichiararsi ottimista e questo lascia ritenere, al di l degli strepiti dei soliti noti, che abbia gi incassato qualcosa. Che tutti ignorano, a cominciare dalla Federcalcio dove questa lunga vigilia viene invece vissuta con una certa trepidazione (e con ben celato minore ottimismo). Se comunque luned subentrassero improvvise complicazioni, c un marted tenuto di scorta, per eventuali mediazioni e/o rammendi dellultimo momento. Ma quale potrebbe essere nei piani Coni il punto di caduta di un tavolo politico che, come viene ricordato nei Palazzi romani, stato espressamente richiesto da Agnelli? Un documento scritto. Che metta nero su bianco i principi condivisi per dare una svolta propositiva al calcio italiano e aprire la stagione delle riforme. Non prima di aver chiuso col passato. Al quale qualche riga, che non tocchi sentenze e incompetenze varie (sembra diventata ufficiale anche quella del prefetto di Roma sul ricorso Juve), ma sia capace di soddisfare almeno in parte le istanze di Agnelli (e Della Valle) senza far scappare a gambe levate Moratti, dovr pur essere riservata. Ieri Petrucci non si perso nemmeno un minuto della conferenza stampa in diretta televisiva del presidente del Consiglio Mario Monti da Bruxelles, allindomani della lunga notte delleuro e dellUnione Europea. Gli piacerebbe imitarlo mercoled. Magari con la speranza di avere a che fare con interlocutori un pochino pi flessibili del primo ministro inglese David Cameron.

Stavolta s, una scelta di ispirazione barcelonista: se luned Luis Enrique punter davvero su Federico Viviani 19 anni, perno della Primavera di Alberto De Rossi, un paio di partite in Europa League ad agosto, poi pi niente con i grandi , non sar per la solita voglia di stupire. Ma una mossa coraggiosa, nel solco del progetto: Roma giovane che pesca dalla sua cantera. Anche se c da affrontare la Juventus. Alla faccia di chi vorrebbe che Luis Enrique pescasse piuttosto dalla vecchia guardia. Oltretutto, questa storia ha le caratteristiche della favola: il maestro che lascia il posto allallievo prediletto. Anche se il passaggio di consegne, se avverr, sar dettato dallemergenza: Daniele De Rossi costretto ad arretrare al centro della difesa, Federico Viviani pronto a prenderne il posto di volante della squadra.
Il maestro Da giorni De Rossi re-

il primo Roma-Juve della sua gestione pure il presidente DiBenedetto. Anche se ieri partito per Boston. Motivo del blitz un incontro con il partner Pal-

i punti in meno rispetto alle prime tredici partite del 2010-11. Ne aveva 22 ed era al 5 posto

5 1

Mossa coraggiosa, nel segno del modello Barcellona che premia il vivaio
Federico Viviani, 19 anni, centrocampista, arriva dal vivaio GRILLOTTI

gistra laffiatamento con Heinze e ammicca allInghilterra, dove ha rilasciato unintervista al magazine FourFourTwo. Leco delle sirene da Manchester arriva sempre pi forte, ma lui, per ora, resiste. LInghilterra sarebbe una buona esperienza per me, bello sapere che Ferguson e Mancini mi stimano.

Ma ora sto bene qua. E chiss che questa dichiarazione, pi dolce delle precedenti, non sia figlia dellaccelerazione che la Roma ha impresso alla trattativa per il rinnovo del suo contratto. La prossima settimana se ne sapr di pi, intanto De Rossi ribadisce che la Roma sta vivendo una stagione di transizio-

lotta e i soci Ruane e DAmore, questi ultimi in uscita dal Cda (prossima seduta mercoled, ma potrebbe slittare di 24 ore). Il meeting nasce proprio dallesigenza di rimpiazzarli. DiBenedetto sar di ritorno dopodomani. Ha collaborato Francesco Oddi
RIPRODUZIONE RISERVATA

lunico punto della Roma lanno scorso con la Juve, fuori casa (1-1). Nel ritorno perse 2-0 allOlimpico

Taccuino
CHIEVO CHAMPIONS GIOVANI

Thereau allunga il contratto al 2014


VERONA (g.t.) Dopo il portie re Sorrentino che ha rinnovato po chi giorni fa, il Chievo ha esercitato il diritto di opzione anche per il pro lungamento del contratto dellat taccante Thereau. Il francese ora legato alla societ veneta fino al 2014.

LInter pareggia contro il Tottenham


(f.sal.) LInter di Stramaccio ni impegnata nella NextGenSe ries, la Champions League dei gio vani, gioved contro il Tottenham ha pareggiato 1 1. Nerazzurri in van taggio con Pecorini (14), poi il gol inglese di Pritchard al 24. Per pas sare il turno allInter basta 1 punto.

DONNE

PRIMAVERA

Italia travolta dal Brasile


(f.sal.) Esordio negativo per la Nazionale femminile del c.t. Ghe din al Torneo Internazionale in cor so a San Paolo (Brasile): contro il Brasile lItalia ha perso 5 1, nono stante liniziale vantaggio (gol di To na). Domani c Italia Danimarca (17.30 ore italiane).

Da luned a Roma il 7 Trofeo Wojtyla


(f.sal.) Al via luned a Roma la 7a edizione del Trofeo Wojtyla, il tor neo di calcio internazionale giovani le (categoria Primavera) in memoria del Pontefice polacco. Otto club, fi nale il 16. Il 21 dicembre la squadra vincente sfida la Roma Primavera nel 4 Memorial Franco Sensi.

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

SERIE A ANTICIPI 15a GIORNATA

Genoa-Malesani, un doppio Palio


Il tecnico ha la squadra dalla sua parte ma a Siena deve riconquistare la fiducia del presidente Preziosi
Perch vedere

Sotto tono Dal centrocampo

SIENA GENOA
Due squadre partite bene ora sono in fase calante. Il Siena non vince da 4 turni, per il Genoa 2 k.o. di fila. Il pari servirebbe poco
Franchi, ore 18

(Kucka lontanissimo dal rendimento di un anno fa quando sembrava un carrarmato, Constant mai decisivo) all'attacco (Caracciolo sin qui deludente, Z Eduardo per cinque mesi ai box, in campo per la prima volta solo venerd scorso con il Milan), senza dimenticare una difesa in continua emergenza, che oggi a Siena raggiunger il picco. Dainelli stato recuperato in extremis dopo lo scontro con Ibra, ma Kaladze sconta un altro turno di squalifica, Bovo e Antonelli sono k.o. E nellottica dei tanti infortuni il Genoa pensa al difensore Rossettini (Siena) per gennaio, piace anche la giovane punta finlandese Vayrynen (Honka).
Patto con la squadra Definire a

ASSENZE PESANTI

A
S

SIENA

Sannino riparte con Brienza


ALESSANDRO LORENZINI SIENA

Kaladze Squalificato per un turno dal giudice sportivo dopo lespulsione col Milan nello scorso turno

FILIPPO GRIMALDI GENOVA

tempo la fiducia a Malesani sbagliato concettualmente, ma corretto in prospettiva, perch se la situazione dovesse precipitare fra stasera e marted con l'Inter, lo scenario potrebbe cam-

S
Antonelli Per il difensore arrivato nel gennaio scorso dal Parma, il 2011 finito. Sar disponibile solo tra un mese

Destro e Brienza per tornare a vincere dopo un solo punto nelle ultime quattro uscite. Sono le carte di Giuseppe Sannino, da giocare oggi con il Genoa: il suo Siena in crisi di risultati, non di gioco. Siamo partiti ha spiegato il tecnico a inizio anno con l'idea ben precisa di un solo obiettivo. Non riesco a capire perch ci sia un velo di tristezza in questo momento, sapevamo che dovevamo soffrire.
Polemica In settimana il presidente Mezzaroma ha tuonato contro gli arbitri, dopo il rigore negato al Siena contro il Bologna (mano di Garics), ma Sannino ha gettato acqua sul fuoco. Il calcio d, il calcio toglie ha sottolineato l'allenatore bianconero . Non vorrei che si tornasse a parlare di sudditanza psicologica da parte di qualcuno. Non ci credo e non ci voglio credere, anche gli arbitri sanno quanto sacrificio le piccole squadre mettono in campo per colmare le difficolt. Io credo sempre nella buona fede e voglio essere questo tipo di persona, se fossi diffidente non potrei fare questo mestiere. Forse vivo in un mondo tutto mio ovattato. Il Genoa? Gara difficilissima, sono partiti per altri obiettivi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La fronda, o meglio i primi segnali di quello che sarebbe poi diventato un lungo accerchiamento silenzioso alla panchina di Alberto Malesani, risale alla sera del 2 ottobre scorso, quando il Grifone fin k.o. a Parma una piazza dove il tecnico rossobl Alberto Malesani si present da ex, proprio come accadr stasera a Siena , secondo stop consecutivo dopo quello (rocambolesco) in casa del Chievo, dove era addirittura andato per primo in vantaggio.
Intoccabile Allepoca, il presiden-

9
Alberto Malesani, 57 anni, alla prima stagione al Genoa. Ha guidato anche il Siena, due tornei fa
PEGASO

i club guidati in A da Malesani: Fiorentina, Parma, Verona, Modena, Udinese, Empoli, Siena, Bologna e Genoa
asino, disse il giorno della presentazione ufficiale del nuovo allenatore), e poi in ossequio a quella parola che oggi qualche tifoso di bocca troppo buona gli contesta (progetto), e che prevedeva proprio Malesani come interprete principale dello stesso.
Corsa a ostacoli Malesani anda-

te Preziosi sinfuri alla sola idea che qualcuno ipotizzasse lesonero del tecnico veronese. Innanzitutto perch lui aveva scommesso forte su Malesani (Un cavallo di razza non diventer mai un

to avanti per la sua strada, e cos come era irreale all'epoca parlare di rischio-esonero, lo sarebbe

oggi negare levidenza, cio un mini-ciclo a dir poco complicato prima di Natale: dopo il Siena, fra tre giorni l'Inter in casa nel recupero, quindi il Bologna a Marassi e la trasferta pre-natalizia a Napoli. Preziosi tutto vorrebbe, tranne che prendere provvedimenti sul tecnico prima di valutarlo alla luce degli interventi gi previsti sul mercato di gennaio, visto che sino ad oggi Malesani ha corso a handicap, fra infortuni e squalifiche.

biare. Ridando fiato a quelle voci su De Canio, che dice e non dice, rimanendo alla finestra. Malesani tace, ma non certo uno stupido. Ascolta e valuta, pronto a giocarsi quella carta capace di far girare il vento a suo favore. La squadra infatti schierata compatta al suo fianco, e non da oggi. Potrebbe bastare per ritrovare il sorriso in una situazione che rischia altrimenti di complicarsi tremendamente.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Kucka Il talento slovacco, che aveva segnato i gol della vittoria contro Lazio e Roma, torner tra venti giorni

LA NOVITA MAI SENTITO DOPO GLI ULTIMI SVILUPPI

Morte Bergamini, il camionista vivo


FRANCESCO CENITI

Non finisce di stupire il mistero legato alla morte di Donato Bergamini, lex calciatore del Cosenza trovato cadavere 22 anni fa sulla statale 106 nei pressi di Roseto Capo Spulico. Un cronista del Quotidiano della Calabria ha scoperto che a Rosarno vivo e vegeto un signore di 75 anni: Raffaele Pisano. Chi ? La persona che la sera del 18 novembre 1989 guidava il camion sotto il quale, secondo la versione ufficiale messa in discussione dalla Procura di Castrovillari che lo scorso luglio ha riaperto il caso ipotizzando lomicidio volontario, Bergamini si sarebbe lanciato, suicidandosi. Qual la novita? Da anni Pisano era considerato morto, una leggenda forse alimentata da una caso di omonimia. Resta il fatto che nessuno aveva cercato un contatto con lautista, uno dei due testimoni oculari della disgrazia. Laltro Isabella Intern, lex ragazza di Donato che lo aveva accompagnato in quello strano ultimo viaggio.
Sviluppi La nuova inchiesta

Donato Bergamini, morto a 27 anni in circostanze poco chiare

supportata da prove inedite raccolte in un memoriale da Eugenio Gallerani, avvocato della famiglia Bergamini. Prove che spazzerebbero via la verit del suicidio. Una verit che fa a pugni con le tantissime incongruenze della versione ufficiale, data gi la sera stessa della morte del calciatore e confermata nelle due sentenze che hanno assolto dallaccusa di omicidio colposo proprio Pisano. Per i giudici di

allora il corpo fu trascinato per circa 60 metri. E poco importa se le ferite non sono compatibili con questa ricostruzione e le foto scattate sul posto dai carabinieri (e mostrate dalla Gazzetta nellultimo anniversario della morte di Donato) fanno pensare a uno scenario diverso. Un delitto, appunto. Magari con un movente legato a un traffico di droga internazionale gestito dalla ndrangheta, forse proprio dalle cosche di Rosarno. Gli inquirenti aspettano con ansia gli esami del Ris sui reperti istologici di Begamini (importanti per spostare indietro di un paio dore lorario della morte, stabilito al momento solo sulla base delle due testimonianze) e sono al lavoro per scovare possibili legami e parentele tra i protagonisti della vicenda e la criminalit. Una pista che spalancherebbe le porte a una verit che la famiglia Bergamini aspetta da 22 anni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SERIE A LE ULTIME PER LA MAGIC CUP


GIOCHIAMO A TAVOLINO LA

15

LECCE (4-1-4-1)-LAZIO (4-3-1-2)


OGGI ORE 18 STADIO Via del Mare ARBITRO Russo di Nola (Manganelli-Padovan/Pinzani) PREZZI da 16 a 80 euro. TV Sky Calcio 1 HD, Premium Calcio 1 e Calcio HD2.
6,67

SIENA (4-4-2)-GENOA (4-4-2)


LAZIO
Reja perde anche Konko, fermato da un risentimento muscolare. Lo rileva Stankevicius con Diakite-Biava al centro della difesa. In attacco ballottaggio Klose-Cisse col tedesco favorito. IN GRAN FORMA Ledesma torna per la terza volta da ex nello stadio in cui cresciuto. I precedenti sono stati tutti positivi. DA EVITARE Klose nelle ultime due partite ha sbagliato gol facili. Oltretutto alle prese con un piccolo problema a una caviglia. ALLENATORE Reja. PANCHINA Carrizo, Scaloni, Cavanda, Cana, Sculli, Kozak, Cisse. BALLOTTAGGI Klose-Cisse 60-40 %. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI nessuno. INDISPONIBILI Bizzarri (5 giorni), Brocchi (10 giorni), Del Nero (10 giorni), Dias (15 giorni), Garrido (5 giorni), Konko (5 giorni), Matuzalem (15 giorni), Mauri (70 giorni), Zauri (5 giorni). ALTRI Makinwa, Stendardo.

LECCE
Esordio in panchina di Cosmi che sta cercando di dare maggior grinta alla squadra. Ieri ha provato sopratutto situazione di gioco. IN GRAN FORMA Muriel, in gran forma ha realizzato il suo primo a gol a Napoli e giocher accanto a Di Michele aumentando le potenzialit offensive della squadra. DA EVITARE Oddo che non riesce a dare ancora un apprezzabile contributo in difesa ed ha subito la contestazione dei tifosi. ALLENATORE Cosmi. PANCHINA Julio Sergio, Ferrario, Brivio, Olivera, Grossmuller, Pasquato, Corvia. BALLOTTAGGI Olivera-Bertolacci 60-40%, Obodo-Grossmuller 65-35%. SQUALIFICATI Strasser (1). DIFFIDATI Oddo, Mesbah, Carrozzieri, Corvia. INDISPONIBILI Ofere (39 giorni) , Carrozzieri (6). ALTRI Petrachi, Gabrieli, Diamoutene, Piatti, Giandonato, Bergougnoux, Legittimo, Falcone.

GIORNATA

OGGI ORE 18 STADIO Artemio Franchi ARBITRO Guida di Torre Annunziata (Alessandroni-Giallatini/Peruzzo) PREZZI da 25 a 45 euro TV Sky Calcio 2 HD, Premium Calcio 2.
6,5

SIENA
Rientrano Brienza e Destro, ventidue i convocati da Sannino per la gara di oggi con il Genoa. Possibile qualche variazione in difesa (Contini scalpita) e a centrocampo (ballottaggio fra Mannini e Grossi), mentre in attacco lex Destro far coppia con Calai. Ieri pomeriggio seduta di rifinitura a porte chiuse a Colle val dElsa. IN GRAN FORMA Calai, potrebbe tornare al gol. DA EVITARE Del Grosso, potrebbe andare in difficolt sulla fascia ALLENATORE Sannino. PANCHINA Pegolo, Contini, Rossi, Bolzoni, Grossi, Reginaldo, Gonzalez. BALLOTTAGGI ManniniGrossi 60-40%, Terzi-Contini 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Calai, D'Agostino, Vitiello. INDISPONIBILI Vergassola (10 giorni), Belmonte (7 giorni). ALTRI Farelli, Milanovic, Acosta, Sestu, Angella, Troianiello, Pesoli, Farelli, Belmonte, Larrondo, Angelo.

GENOA
Esito positivo per il provino di Dainelli che dovrebbe essere in campo, in una difesa in emergenza. Dubbi sul modulo: 4-4-2 o 4-3-1-2, con Merkel dietro le punte. In attacco si rivede Palacio. Possibile utilizzo a sorpresa di Ze Eduardo. IN GRAN FORMA Frey, nelle ultime 4 gare prima di Natale vuole un Genoa capace di segnare e fare punti. DA EVITARE Constant in difficolt, anche se Malesani continua a dargli fiducia, sperando che il giocatore riesca a sbloccarsi. ALLENATORE Malesani. PANCHINA Lupatelli, Sampirisi, Seymour, Jorquera, Caracciolo, Jankovic, Z Eduardo. BALLOTTAGGI Pratto-Ze Eduardo 60-40%, Dainelli-Sampirisi 70-30%, Sampirisi-Marchiori 60-40%. SQUALIFICATI Kaladze (1). DIFFIDATI Moretti. INDISPONIBILI Bovo (15 giorni), Antonelli (30 giorni), Birsa (20 giorni), Kucka (20 giorni). GLI ALTRI Scarpi, Alhassan, Sturaro, Marchiori, Ribas.

Missione Atalanta: difendere lo zero


Mai sconfitta in casa in questa stagione, nellanno solare un solo k.o.
ALEX FROSIO

BENASSI
5,63

BRKIC
6,25

TOMOVIC
5,5

5,75

MESBAH
5

ROSSETTINI
5,5

ODDO

ESPOSITO
5,33

5,5

DEL GROSSO
5,75

VITIELLO DAGOSTINO
6,5

TERZI BRIENZA
6

OBODO
5,88

GIACOMAZZI
6

5,75

DI MICHELE
-

5,5

6,25

MANNINI
6,17

GAZZI
6,25

CUADRADO

OLIVERA
5,5

MURIEL
6,5 6,17

CALAI
5,83

DESTRO
6,75

ROCCHI
6,13

KLOSE HERNANES

PRATTO CONSTANT
5,5 5,67

PALACIO VELOSO
6,5 6,67

6,13

6,38

6,75

LULIC RADU
5,88 7

LEDESMA DIAKITE
6,33

GONZALEZ
6,17

MERKEL MORETTI
5,67 5,5

ROSSI GRANQVIST
6 5,83

BIAVA
6,63

STANKEVICIUS

DAINELLI
6,83

MESTO

Mancano ancora il Catania, domani, e poi il Cesena nel recupero della prima giornata, il 21 dicembre. A due curve dal traguardo di un anno solare tra soddisfazioni e mezzi drammi (la promozione in A e i gol di Denis, ma anche il calcioscommesse, la squalifica di Doni e la penalizzazione di sei punti), lAtalanta difende il fortino Azzurri dItalia.
Quel k.o. con lEmpoli Nel 2011, la squadra di Colantuono ha perso soltanto una volta nel proprio stadio: era il 17 aprile, sei giornate alla fine del campionato di B, e i nerazzurri furono superati 2-1 dallEmpoli, addirittura ridotto in nove nel finale (segnarono Mchedlidze e Soriano nel primo tempo, Doni su rigore nella ripresa). Il dato interessante che, tra le 20 squadra di A di questa stagione, lunica ad avere una striscia migliore il Milan, imbattuto in casa nellanno solare in campionato (ma anche i tifosi rossoneri hanno dovuto assistere a un k.o., in Champions contro il Tottenham a febbraio). Le altre hanno tutto perso almeno due volte. Solidit difensiva LAtalanta condivide limbattibilit casalinga stagionale, oltre che con il Milan, con Juventus, Palermo e Udinese: sei partite nelle quali Denis e compagni hanno raccolto dodici punti (tre vittorie e tre pareggi). Frutto delle reti di Denis (quattro allAtleti Azzurri), ovvio, ma anche di una solidit difensiva che fa della Colantuono-band la seconda squadra meno battuta in casa, con appena tre reti subite dallottimo portierino Consigli: il record dellUdinese, che finora ha incassato al Friuli un solo gol. Numeri che tornano ancora pi utili avendo di fronte il Catania, che non riuscito a segnare nelle ultime tre partite a Bergamo. Cambi obbligati A proposito di

MARCHETTI

FREY

GAZZETTA.IT Tutto per fare la vostra Magic formazione: i probabili titolari, gli infortunati, gli squalificati e le statistiche ATALANTA (4-4-1-1)-CATANIA (3-5-2)
DOMANI ORE 15 STADIO Atleti Azzurri dItalia ARBITRO Giannoccaro di Lecce (Nicoletti-Iori/Ostinelli) PREZZI da 16 a 225 euro TV Sky Calcio 4 HD, Premium Calcio 2.
6,75

BOLOGNA (4-3-2-1)-MILAN (4-3-1-2)


CATANIA
Biagianti, Izco e Suazo non ci saranno. Lopez titolare? Pi che unidea per Montella che deve cambiare qualcosa dopo le tre sconfitte di fila interne, Coppa compresa. IN GRAN FORMA Delvecchio, ex fedelissimo di Colantuono, scalpita per ben figurare sul campo in cui ha conquistato la Serie A. DA EVITARE Con Lopez in campo, il raggio dazione di Bergessio diventa limitato e rischia la panchina. ALLENATORE Montella. PANCHINA Campagnolo, Potenza, Bellusci, Capuano, Sciacca, Bergessio, Lanzafame. BALLOTTAGGI Marchese-Capuano 70-30%, Delvecchio-Sciacca 60-40%, Lopez-Bergessio 70-30%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI nessuno. INDISPONIBILI Suazo (20 giorni), Izco, Biagianti (da definire). ALTRI Terracciano, Kosicky, Paglialunga, Keko, Catellani, Donnarumma, Ricchiuti, Ledesma, Llama.

ATALANTA
Da verificare le condizioni di Brighi che continua ad avere problemi agli adduttori. In caso di forfait in panchina va Minotti. Peluso non recupera. IN GRAN FORMA Schelotto, riposato dopo la squalifica e in settimana sembrato in grande forma. DA EVITARE Masiello, torna centrale dopo oltre due anni da terzino destro. ALLENATORE Colantuono. PANCHINA Frezzolini, Ferri, Brighi, Ferreira Pinto, Bonaventura, Marilungo, Gabbiadini. BALLOTTAGGI nessuno. SQUALIFICATI Doni (fino a febbraio 2015), Lucchini (1). DIFFIDATI Capelli, Peluso. INDISPONIBILI Capelli (140 giorni), Peluso (7 giorni). ALTRI Ardemagni, Caserta, Minotti, Pettinari, Polito, Tiribocchi.

DOMANI ORE 15 STADIO Renato DallAra ARBITRO Rocchi di Firenze (Grilli-Passeri/Gervasoni) PREZZI da 25 a 110 euro TV Sky Calcio 1 HD, Premium Calcio 1 e Calcio HD2
6,13

BOLOGNA
Lavoro a parte per Antonsson, Cherubin e Pulzetti. Pioli deve rivoluzionare la difesa. IN GRAN FORMA Di Vaio, i 2 gol consecutivi su azione gli hanno ridato la convinzione in se stesso. In posizione di unica punta il capitano rossoblu riesce a sfruttare meglio le doti di finalizzatore. DA EVITARE Garics, contro Siena e Juve il terzino ha confermato di essere in ritardo di condizione. In fase di spinta sulla destra pu dare pi di Raggi. ALLENATORE Pioli. PANCHINA Agliardi, Loria, Crespo, Krhin, Casarini, Gimenez, Acquafresca. BALLOTTAGGI Garics-Loria 60-40%. SQUALIFICATI Pulzetti (1). DIFFIDATI Morleo, Perez. INDISPONIBILI Antonsson (3 giorni), Cherubin (7 giorni), Pulzetti (da valutare). ALTRI Lombardi, Stojanovic, Rickler, Cruz, Vitale, Taider, Pasi, Gavilan, Coda, Rodriguez, Paponi, Vantaggiato.

MILAN
Lavoro a parte per Nesta e Zambrotta. Abbiati e Inzaghi met col gruppo e met in palestra. Boateng ok. IN GRAN FORMA Dopo una partita trascorsa in panchina a rifiatare, Ibrahimovic pu tornare a incrementare la sua esaltante media-gol. DA EVITARE Van Bommel dovrebbe essere preferito ad Ambrosini davanti alla difesa, ma reduce da problemi a un ginocchio. ALLENATORE Allegri. PANCHINA 30 Roma, 25 Bonera, 5 Mexes, 23 Ambrosini, 28 Emanuelson, 70 Robinho, 92 El Shaarawy. BALLOTTAGGI Yepes-Bonera-70-30%, Van Bommel-Ambrosini 70-30%, Pato-Robinho 70-30%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Ambrosini, Nesta. INDISPONIBILI Cassano (da valutare), Gattuso (da valutare), Flamini (90 giorni), Nesta (15 giorni), Abbiati (7 giorni), Nocerino (10 giorni). ALTRI De Sciglio, Taiwo, Zambrotta, Valoti, Inzaghi.

CONSIGLI
6,5

GILLET
5,5

MASIELLO
6

BELLINI
6

RAGGI
6

6,17

MORLEO
5,5

RAIMONDI CIGARINI
6 6,33

MANFREDINI PADOIN
6,13 6

GARICS
5,75

PORTANOVA
5,67 6,17

SCHELOTTO

CARMONA
5,88

PEREZ
5,5

MUDINGAYI

KONE
7,5

MORALEZ
7

RAMIREZ
6

DIAMANTI DI VAIO

DENIS
6 5,63

7,13

6,5

LOPEZ DELVECCHIO
6 5 5,5

GOMEZ ALMIRON
5,75 5,5

IBRAHIMOVIC
6,5

PATO

BOATENG
6,17 7,5 6,5

BARRIENTOS
5,75

LODI
5,75

ALVAREZ
5,17

SEEDORF ANTONINI
6,17

VAN BOMMEL
6,33 6,63 6

AQUILANI
6,63

THIAGO SILVA YEPES AMELIA ABATE

MARCHESE LEGROTTAGLIE
5,75

SPOLLI

ANDUJAR

TEMPOREALE Tutte le partite in diretta e gli highlights delle gare di Serie A, Serie B, Liga, Premier e Bundesliga NOVARA (4-3-1-2)-NAPOLI (3-4-2-1)
DOMANI ORE 20.45 STADIO Silvio Piola ARBITRO De Marco di Chiavari (Tonolini-Vuoto/Damato) PREZZI da 16 a 40 euro TV Sky Sport 1 HD e Calcio 1 HD, Premium Calcio e Calcio HD1
4,5

ROMA (4-3-1-2)-JUVENTUS (4-3-3)


NAPOLI
Mazzarri decider soltanto domani mattina, a Novara, quale formazione mandare in campo. Inler ieri non si allenato per uno stato influenzale. Al suo posto pronto Dzemaili. IN GRAN FORMA Lavezzi, spesso devastante nelle accelerazioni, di recente va a mille. DA EVITARE Gargano, potrebbe pagare la fatica degli ultimi impegni ravvicinati. ALLENATORE Mazzarri. PANCHINA Rosati, Fernandez, Zuniga, Inler, Pandev, Santana, Mascara. BALLOTTAGGI Dossena-Zuniga 55-45%, Aronica-Fernandez 55-45%, Dzemaili-Inler 60-40%, Cavani-Pandev 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Lavezzi. INDISPONIBILI Donadel (20 giorni). ALTRI Colombo, Grava, Fideleff, Britos, Chavez, Lucarelli, Rinaudo.

NOVARA
Tesser valuta due moduli: il 4-3-1-2 con linserimento di Pinardi alle spalle delle due punte e il 5-3-2 con Dellafiore a chiudere la linea difensiva. In attacco ballottaggio tra Mazzarani e Granoche per far coppia con Rubino. IN GRAN FORMA Marco Rigoni, in casa come in trasferta il suo rendimento una sicurezza per Tesser e per la squadra DA EVITARE Samir Ujkani, ha dimostrato nella partita con la Lazio di non avere ancora la sicurezza e la serenit pre infortunio. ALLENATORE Tesser. PANCHINA Fontana, Dellafiore, Paci, Giorgi, Porcari, Granoche, Jeda. BALLOTTAGGI MazzaraniGranoche 6040%, RadovanovicPorcari 55-45%. Pinardi-Dellafiore 65-35%. SQUALIFICATI Meggiorini (1). DIFFIDATI Meggiorini, Paci. INDISPONIBILI Lisuzzo (60 giorni). ALTRI Coser, Coubronne, Garcia, Labrin, Pesce, Morimoto.

LUNED ORE 20.45 STADIO Olimpico ARBITRO Orsato di Schio (Di Liberatore-Romagnoli/Celi) PREZZI da 20 a 250 euro TV Sky 3D, Sport 1 HD, Calcio 1 HD e Super Calcio HD, Premium Calcio e Calcio HD2
6,13

ROMA
De Rossi riprovato in difesa con Heinze (ma Cassetti prover a recuperare fino allultimo), Rosi al rientro, il baby Viviani allesordio (e il giovanissimo difensore Carboni in panchina?). In mezzo, sicuro di giocare Pjanic, ieri a Lione per le nozze della sorella. Davanti Totti ritrova una maglia da titolare dopo pi di due mesi. IN GRAN FORMA De Rossi, lunico rimasto a galla nel naufragio di Firenze. DA EVITARE Heinze, perch comunque la coppia inedita. ALLENATORE Luis Enrique. PANCHINA Lobont, Carboni, Jos Angel, Simplicio, Greco, Caprari, Borriello. BALLOTTAGGI Taddei-Jos Angel 60-40%, Viviani-Greco 55-45%, Perrotta-Simplicio 55-45%. SQUALIFICATI Juan (1), Gago (1), Bojan (1). DIFFIDATI Cassetti, Gago, Pjanic. INDISPONIBILI Cassetti (3 giorni), Kjaer (45 giorni), Burdisso (180), Pizarro (5 giorni), Borini (12). ALTRI Curci, Cicinho, Okaka.

JUVENTUS
Ieri lavoro leggerissimo per chi ha giocato in Coppa Italia, pi intenso per gli altri. Da oggi cominciano le prove tattiche per la Roma, con Estigarribia e Giaccherini in corsa per la maglia di Vucinic. IN GRAN FORMA Marchisio, in stato di grazia anche sotto porta. DA EVITARE Estigarribia, che potrebbe pagare un minimo di ruggine. ALLENATORE Conte. PANCHINA Storari, De Ceglie, Pazienza, Elia, Giaccherini, Quagliarella, Del Piero. BALLOTTAGGI Estigarribia-Giaccherini 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Bonucci, Vidal, Pepe e Chiellini. INDISPONIBILI Vucinic (20 giorni). ALTRI Manninger, Motta, Marrone, Grosso, Sorensen, Krasic, Iaquinta, Toni, Amauri.

UJKANI
5,63

STEKELENBURG
6

CENTURIONI
5,75

5,5

GEMITI
5,83

DE ROSSI
6,38

TADDEI
6,13

MORGANELLA
5,75 5,67

LUDI
6,38

ROSI
5 -

HEINZE
5,88

difesa, la squalifica di Lucchini e linfortunio di Peluso (unito allassenza prolungata di Capelli) costringeranno Colantuono a rivedere la composizione del reparto: Masiello, abitualmente schierato terzino, andr probabilmente a comporre la coppia centrale con Manfredini, con linserimento a destra di Raimondi (autore di un cross-assist per Denis nella sua unica presenza stagionale, a Siena) e a sinistra di Bellini, gi sostituto di Peluso domenica scorsa dopo pochi minuti a Verona contro il Chievo. A loro il compito di proseguire linviolabilit di Fort Atalanta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MARIANINI RADOVANOVIC
5,5

RIGONI

PERROTTA

VIVIANI
6

PJANIC

PINARDI
5,75 5,83

TOTTI
6,17 5,75

MAZZARANI
7

RUBINO

OSVALDO

LAMELA

CAVANI
6 6,75

6,5

6,5

6,63

ESTIGARRIBIA
6,83

MATRI
6

PEPE
6,88

HAMSIK DOSSENA
5,83 5,5

LAVEZZI GARGANO
6 6,25

MARCHISIO CHIELLINI
6,13 6,25

PIRLO BONUCCI
5,38

VIDAL

DZEMAILI
5,83 5,83

MAGGIO
5,67

6,38

ARONICA

CANNAVARO CAMPAGNARO
6

BARZAGLI
6,5

LICHTSTEINER

DE SANCTIS

BUFFON

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

NEI CAMPETTI IL NUMERO SI RIFERISCE ALLA MEDIA VOTO DEL GIOCATORE NELLE ULTIME 4 GIORNATE INTER (4-4-2)-FIORENTINA (4-4-2)
OGGI ORE 20.45 STADIO Giuseppe Meazza ARBITRO Tagliavento di Terni (Giordano-Ghiandai/Gallione) PREZZI da 22 a 365 euro TV Sky Sport 1 HD e Calcio 1 HD, Premium Calcio 1 e Calcio HD2
6,17

PALERMO (4-3-1-2)-CESENA (4-3-1-2)


FIORENTINA
Dubbi sul modulo e sugli uomini. Rossi potrebbe insistere sul 4-4-2 provato in settimana, ma non escluso che Lazzari giochi dietro le punte. In mezzo corsa a tre tra Munari, Romulo e Salifu per una maglia. IN GRAN FORMA Jovetic in un momento di grazia e avvicinato allarea di rigore avversaria ha ancora pi occasioni per colpire. DA EVITARE De Silvestri in crescita ma finora non ha dato segnali di grande solidit: potrebbe soffrire leffetto San Siro. ALLENATORE Rossi. PANCHINA Neto, Nastasic, Munari, Kharja, Romulo, Ljiajc, Silva. BALLOTTAGGI Salifu-Munari 60-40%, Romulo-Munari 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Munari, Lazzari. INDISPONIBILI Kroldrup (10 giorni), Cassani (15 giorni), Cerci (3 giorni), Montolivo (10 giorni) ALTRI Pazzagli, Felipe, Camporese, Gulan, Romizi, Marchionni, Babacar.

CLASSIFICA
CESENA
Gioved ha perso Lauro (febbre) e Martinho (sospetto stiramento), nella rifinitura di ieri Comotto (riacutizzarsi problema muscolare): Arrigoni deve inventarsi la formazione. IN GRAN FORMA Rodriguez forma con Von Bergen una delle migliori coppie difensive di chi lotta per la salvezza. DA EVITARE Eder verr rilanciato a sorpresa nellundici titolare: finora ha deluso profondamente. ALLENATORE D. Arrigoni. PANCHINA Calderoni, Ricci, Benalouane, T. Arrigoni, Malonga, Ghezzal, Bogdani. BALLOTTAGGI Djokovic-Ghezzal 60-40%. SQUALIFICATI Antonioli (1). DIFFIDATI Comotto e Rossi. INDISPONIBILI Colucci (20 giorni), Comotto (2 giorni), Lauro (2 giorni), Martinez (10 giorni), Martinho (da valutare). GLI ALTRI Cica, Meza Colli, Rennella.

INTER
Niente Sneijder, ma Lucio e Maicon s. Ranieri dovrebbe optare per il 4-4-2 o 4-4-1-1, Faraoni dovrebbe giocare dallinizio mentre si attende ancora lesordio di Poli . Torna Muntari fra i convocati, ma a rischio tribuna. IN GRAN FORMA Maicon, allInter serve la spinta del brasiliano per dare unalternativa al gioco. DA EVITARE Coutinho, ammesso che non trovi definitivamente spessore e capacit realizzativa. ALLENATORE Ranieri PANCHINA Castellazzi, Ranocchia, Cordoba, Poli, Coutinho, Zarate, Castaignos. BALLOTTAGGI Milito-Zarate 55-45%, Samuel-Ranocchia 55-45%, Alvarez-Coutinho 60-40%. SQUALIFICATI Zanetti (1). DIFFIDATI Thiago Motta. INDISPONIBILI Sneijder (30 giorni), Forlan (3 giorni), Jonathan (5 giorni), Chivu (7 giorni), Stankovic (5 giorni), Obi (5 giorni), Viviano (30 giorni). ALTRI Orlandoni

OGGI ORE 20.45 STADIO Renzo Barbera ARBITRO Calvarese di Teramo (Di Fiore-Altomare/Bergonzi) PREZZI da 9 a 170 euro TV Sky Calcio 2 HD, Premium Calcio 2.
6,75

PALERMO
Lunico di dubbio di Mangia in difesa su chi dovr sostituire Migliaccio. C un ballottaggio tutto argentino tra Munoz e Cetto con il primo in leggero vantaggio. In attacco rientra Miccoli che affiancher Pinilla. Alle loro spalle Ilicic torna a fare il trequartista. IN GRAN FORMA Miccoli al Barbera lascia quasi sempre il segno. DA EVITARE Munoz questanno non ha giocato nemmeno un minuto potrebbe avvertire un podi pressione. ALLENATORE Mangia. PANCHINA Tzorvas, Mantovani, Cetto, Aguirregaray, Della Rocca, Bertolo, Lores. BALLOTTAGGI Munoz-Cetto 60-40%, Acquah-Della Rocca 60-40%. SQUALIFICATI Migliaccio (1). DIFFIDATI Pinilla, Acquah, Hernandez, Pisano. INDISPONIBILI Hernandez (6 giorni), Zahavi (30 giorni). ALTRI Rubinho, Brichetto, Alvarez, Di Matteo, Simon, Budan.

SERIE A
SQUADRE PT G PARTITE V N P RETI F S

JUVENTUS MILAN UDINESE LAZIO NAPOLI PALERMO CAGLIARI ROMA CATANIA FIORENTINA CHIEVO PARMA GENOA ATALANTA* INTER SIENA BOLOGNA NOVARA CESENA LECCE

29 13 8 5 0 24 10 27 13 8 3 2 29 14 27 13 8 3 2 16 6 25 13 7 4 2 19 9

20 13 5 5 3 21 13 20 13 6 2 5 16 15 17 13 4 5 4 12 13 17 13 5 2 6 15 17 17 13 4 5 4 14 19 16 13 4 4 5 13 11 16 13 4 4 5 10 16 16 13 5 1 7 15 20

JULIO CESAR
-

BENUSSI
5,75

LUCIO
-

5,83

NAGATOMO
5,5

SILVESTRE
6,63

BALZARETTI
5,33

MAICON
5,83

SAMUEL T.MOTTA
6 5,33

PISANO
5,83

MUNOZ
5,63 6

FARAONI
6

ALVAREZ

CAMBIASSO

ACQUAH

BACINOVIC
6,13

BARRETO

ILICIC
5,75 5,75

5,5

5,5

15 12 4 3 5 14 16 15 13 5 6 2 16 15 14 12 4 2 6 14 18 14 13 3 5 5 14 12 14 13 4 2 7 11 18 10 13 2 4 7 14 24 9 13 2 3 8 6 15 8 13 2 2 9 11 23

MILITO

PAZZINI

PINILLA
6

MICCOLI
4,5

6,25

5,38

MUTU
5,25

EDER

JOVETIC VARGAS
5,75 -

GILARDINO LAZZARI
5,5 5,88

CANDREVA
6 6 6,38

SALIFU PASQUAL
5,88 5,5

BEHRAMI GAMBERINI
6,25 5,63

DJOKOVIC ROSSI
5,25 6

GUANA

PAROLO

VON BERGEN
5,88 6

NATALI
5,88

DE SILVESTRI

RODRIGUEZ
-

CECCARELLI

CHAMPIONS PRELIMINARI CHAMPIONS EUROPA LEAGUE RETROCESSIONE


La classifica tiene conto di questordine preferenziale: 1) punti; 2) minor numero di partite disputate; 3) differenza reti; 4) numero di gol segnati; 5) ordine alfabetico. *Atalanta ha sei punti di penalizzazione

BORUC

RAVAGLIA

PAGELLE IN ANTEPRIMA Domenica dalle 19 unanticipazione delle pagelle dei nostri inviati sui campi di Serie A CAGLIARI (4-3-1-2)-PARMA (4-4-1-1)
DOMANI ORE 15 STADIO SantElia ARBITRO Brighi di Cesena (Musolino-Posado/Tozzi) PREZZI da 13 a 60 euro TV Sky Calcio 3 HD

PROSSIMO TURNO
sabato 17 dicembre CHIEVO-CAGLIARI ore 18 FIORENTINA-ATALANTA ore 20.45 MILAN-SIENA ore 20.45 domenica 18 dicembre (ore 15) CATANIA-PALERMO CESENA-INTER GENOA-BOLOGNA JUVENTUS-NOVARA PARMA-LECCE LAZIO-UDINESE ore 20.45 NAPOLI-ROMA ore 20.45

UDINESE (3-5-1-1)-CHIEVO (4-3-1-2)


PARMA
Si affolla linfermeria: in cinque (Brandao, Balsi, Marques, Valdes e Crespo) ieri hanno svolto una seduta differenziata e difficilmente questo pomeriggio dovrebbero partire per Cagliari. Floccari e Modesto stanno bene: in campo o in panchina? IN GRAN FORMA Giovinco, il suo rendimento costante e pu essere determinante. DA EVITARE Gobbi, rientrato da poco ed ancora non ha ritrovato il giusto passo. ALLENATORE Colomba. PANCHINA Pavarini, Santacroce, Modesto, Musacci, Jadid, Palladino, Floccari. BALLOTTAGGI Pell-Floccari 55-45%, Valiani-Modesto 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI A. Lucarelli, Morrone. INDISPONIBILI Brandao, Blasi, Marques, Valdes e Crespo (da verificare). ALTRI Gallinetta, Danilo Pereira, Ze Eduardo, Nwankwo, Blasi, Feltscher, Crespo, Rubin.

CAGLIARI
Si torna al modulo solito con Cossu dietro le punte. Ballardini recupera Biondini ma tiene in preallarme Ekdal. Anche Rui Sampaio e Thiago Ribeiro sono in pole. IN GRAN FORMA Ibarbo. Guizzi imprendibili, dribbling e tiro. Con le sue progressioni pu essere lincubo delle difese. DA EVITARE Larrivey, generoso e intraprendente, ha difficolt a finalizzare. Troppa frenesia lo penalizza sotto porta. ALLENATORE Ballardini. PANCHINA Avramov, Perico, Gozzi, Ekdal, Ceppelini, Rui Sampaio, Thiago Ribeiro. BALLOTTAGGI Biondini-Ekdal 70-30%, Larrivey-Thiago Ribeiro 70-30%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Cossu. INDISPONIBILI Nen (90 giorni), Astori (60 giorni), El Kabir (10 giorni), Eriksson (90 giorni). ALTRI Ruzittu, Vigorito, Murru, Dametto, Burrai.

DOMANI ORE 15 STADIO Friuli ARBITRO Valeri di Roma (Giachero-Comito/Cervellera) PREZZI da 150 a 20 euro TV Sky Calcio 2 HD

UDINESE
Potrebbe essere Abdi il giocatore candidato a sostituire Pinzi mentre Floro Flores dovrebbe fare coppia con Di Natale. IN GRAN FORMA Basta, sta vivendo un momento doro da inizio stagione. DA EVITARE Ekstrand, da titolare ha giocato solo un paio di volte in stagione. ALLENATORE Guidolin PANCHINA Padelli, Neuton, Pasquale, Doubai, Badu, Fabbrini, Torje. BALLOTTAGGI Abdi-Badu 60%-40%. SQUALIFICATI Ferronetti (1), Pinzi (1). DIFFIDATI Benatia, Armero. INDISPONIBILI Domizzi (5 giorni), Barreto (1 settimana). ALTRI Romo, Coda, Battocchio, Pereyra, Sissoko, Morosini.

CHIEVO
I difensori Mandelli e Sardo e il centrocampista Cruzado hanno lavorato a pieno ritmo coi compagni partecipando anche alla particella infrasettimanale. Oggi allenamento di rifinitura a porte chiuse prima della partenza per Udine. IN GRAN FORMA Pellissier sempre il trascinatore e a Udine cercher la 100a rete con la maglia del Chievo. DA EVITARE Cesar si ritrover dalle sue parti clienti molto pericolosi e dovr dare molto di pi delle ultime gare ALLENATORE Di Carlo. PANCHINA Puggioni, Dram, Morero, Vacek, Cruzado, Moscardelli, Paloschi. BALLOTTAGGI Andreolli-Morero 70-30%, Jokic-Dram 55-45%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Mandelli. INDISPONIBILI Rigoni (25 giorni). GLI ALTRI Squizzi, Coletta, Sardo, Acerbi, Mandelli, Uribe, Gallozzi, Grandolfo, Djengoue, Grippo.

6,5

6,13

AGAZZI
5,67

HANDANOVIC
6,13 6,25 5,5

CANINI
5,63

5,63

AGOSTINI
5,88

BENATIA
6,38

DANILO
5,75

EKSTRAND ASAMOAH
6 5,75

PISANO
5,83

ARIAUDO
6,25 6,17

ISLA
5,88

MARCATORI
10 RETI: Denis (2) (Atalanta) 9 RETI: Di Natale (2) (Udinese) 8 RETI: Ibrahimovic (3) (Milan) 7 RETI: Cavani (Napoli); Giovinco (3) (Parma) 6 RETI: Jovetic (1) (Fiorentina); Marchisio e Matri (Juventus); Klose (Lazio) 5 RETI: Palacio (1) (Genoa); Nocerino (Milan); M. Rigoni (3) (Novara); Miccoli (1) (Palermo); Osvaldo (Roma); Calai (Siena) 4 RETI: Moralez (Atalanta); Pepe (Juventus)

BIONDINI

CONTI
6

NAINGGOLAN

BASTA

ABDI
6

ARMERO

COSSU
6,67 5,5

FLORO FLORES
6,38

IBARBO
5,5

LARRIVEY PELL
6,5

DI NATALE
5,33 6,25

THEREAU

PELLISSIER
5,63

GIOVINCO VALIANI
5,88 6,13

MORRONE
5,88 6,63

SAMMARCO
5,83 6 5,25

GALLOPPA GOBBI
6 5,88 5,88

BIABIANY PALETTA
5,88

HETEMAJ JOKIC
5,5

BRADLEY
5,5 6,17

LUCIANO
5,63

ANDREOLLI CESAR
6,38

LUCARELLI
6,25

ZACCARDO

FREY

MIRANTE

SORRENTINO

GAZZA OFFSIDE Luned mattina Gazza Offside, la trasmissione di approfondimento dedicata alla giornata di Serie A con Alberto Cerruti
PRIMAVERA

La Juventus riceve il Parma AlbinoLeffe-Varese, sfida al vertice


Alle 14.30 la 13a giornata. Programma. Gir. A Cagliari Fiorentina (12, Assemini); Empoli Siena (Monteboro); Juve Parma (Vinovo); Livorno Genoa (Stagno); Modena Torino (S. Cesario); Novara Grosseto (Piola); Samp Sassuolo (Sestri Levante). Class.: Juve p. 26; Fiorentina 24; Livorno 23; Empoli e Torino 18; Sassuolo 17; Samp 15; Novara, Modena e Cagliari 13; Siena 11; Genoa e Parma 10; Grosseto 8. Gir. B AlbinoLeffe Varese (T. Boldone); Bologna Atalanta (San Lazzaro); Chievo Cesena (Desenzano del Garda); Padova Verona (Appiani); Vicenza Brescia (Piovene Rocchette); Milan Cittadella (14, Vismara, Sportitalia 1); Udinese Inter (domani ore 11, Pavia di Udine, Sportitalia 1). Class.: Varese*, Milan e Chievo p. 23; AlbinoLeffe 22; Inter* e Cittadella 20; Bologna 18; Udinese e Verona 15; Atalanta, Padova e Cesena 12; Brescia 10; Vicenza 5. * 1 partita in meno. Gir. C Bari Ascoli (Matarrese); Gubbio Roma (Ubaldi); J.Stabia Crotone (Menti); Lecce Reggina (Calimera); Lazio Napoli (14, Formello, diretta Sportitalia 2); Palermo Nocerina (Universitario); Pescara Catania (13.30, Citt S. Angelo). Class.: Roma p. 30; Lazio 29; Palermo 28; Reggina 22; Catania e Lecce 19; Nocerina 15; Napoli 13; Juve Stabia 12; Ascoli 11; Pescara 10; Gubbio e Bari 9; Crotone 6.

JUV ENT US ROM A

UN LUNED DA LEONI
ROMA - JUVENTUS
Luned dalle ore 19.45

ABBONATI SUBITO

mediasetpremium.it

199.303.404*

LA TV RICOMINCIA DA TE

.it

Prima, durante e dopo le partite, la Serie A si vive sul nostro sito: formazioni, tempo reale e su www.gazzetta.it

*Il costo da telefonia fissa di 0,03 euro al minuto, pi 0,06 euro di scatto alla risposta (IVA inclusa). I costi da telefono cellulare variano in funzione del gestore da cui viene effettuata la chiamata.

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

Il weekend in Europa

INGHILTERRA

LArsenal fa 125 anni Vidic: crociato k.o.


LONDRA (bold) Giorni difficili per il Manchester United: dopo laddio alla Champions, la conferma che linfortunio di Vidic

(nella foto AP) una cosa seria: il difensore si procurato a Basilea la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Altra atmosfera allEmirates, dove lArsenal festeggia con lEverton i suoi 125 anni. Saranno scoperte tre statue: raffigurano Henry, lex capitano Adams e Chapman, che

guid i Gunners dal 25 al 34. Il big match si giocher luned allo Stamford: Chelsea Man City. PROGRAMMA 15a GIORNATA OGGI Arsenal Everton, Bolton A. Villa, Liverpool Qpr, Manchester Utd Wolves, Norwich Newcastle, Swansea Fulham, Wba Wigan. DOMANI Sunderland Blackburn,

Stoke Tottenham. LUNED Chelsea Man. City. CLASSIFICA Man City 38, Man Utd 33, Tottenham 31, Chelsea 28, Arsenal, Newcastle 26, Liverpool 23, Stoke 18, A. Villa, Norwich, Everton, Qpr 16, Fulham, Wba 15, Swansea, Wolves 14, Sunderland 11, Blackburn 10, Bolton, Wigan 9.

E alil Clasico! Mou Real: primo non prenderle


Pep al Bara: allattacco
Tensione alle stelle: Jos in silenzio Blancos pi coperti al centro Blaugrana con Cesc falso centravanti
DAL NOSTRO INVIATO

PAOLO CONDO MADRID

Difficile dire se il mite Aitor Karanka sia pi orgoglioso di sedere al palco conferenze di una simile vigilia, o pi amareggiato dalla delusione che legge negli occhi di chi venuto per Mourinho e invece trova lui. Sorpresa? Macch, tutto previsto. Quando Guardiola ha concesso ai suoi eroi le ormai celebri 53 ore di libert, fissando lultimo allenamento per le 18 di ieri con la conferenza a seguire, era chiaro che Mou avrebbe dovuto parlare per primo. E che dunque, molto probabilmente, la sua mossa sarebbe stata il silenzio.
Il duello Nellintero sport mondiale oggi non esiste un duello strategico pi intrigante di quello che oppone Jos Mourinho a Pep Guardiola, uninfinita partita a scacchi tra due menti superiori che si combattono puntando esplicitamente luna allannientamento dellaltra. Scottato dallennesima sconfitta, quella in Supercoppa ad agosto, Jos ha deciso una doppia inversione a U: nello spogliatoio ha accettato e forse assecondato il golpe che ha restituito potere al nucleo spagnolo togliendone un po a quello portoghese/Jorge Mendes (che pure il suo), e nella comunicazione ha abbassato i toni smettendo di parlare del Barcellona. Radio Valdebebas assicura che un preciso divieto sia stato emanato ai giocatori, nessun commento sui blaugrana per evitare di aggiungere motivazioni al loro serbatoio. La sorpresa Mai come in questo caso la scelta delle formazioni

fa parte della strategia mentale prima che tattica. Il Real viene da 15 vittorie consecutive, segna valanghe di gol ed salito a sei punti virtuali di vantaggio (tre, pi una gara da recuperare): occasione migliore per cercare il colpo del k.o. non potrebbe esserci, eppure Karanka ha annunciato la riedizione di un 4-3-3 che fatalmente escluder Ozil in favore di Coentrao. Nei drammatici confronti di primavera Mourinho, pur di non far giocare il Barcellona, avanz a centrocampo addirittura Pepe: stavolta la mossa meno estrema ma comunque conservativa, inattesa in una squadra cos in salute, che oltre tutto ha sempre una manita da riscattare (e finch non vincer largo un Clasico, nessuno la dimenticher). Il triangolo di centrocampo andr a pressare altissimo, per disturbare luscita dalla fase difensiva del Bara, e dunque il palleggio catalano rester la chiave della partita: la sua buona esecuzione implicherebbe ripartenze micidiali, mentre la riconquista della palla in una fascia di campo avanzata consentirebbe al Real di trovarsi subito in zona-gol. Pu essere un buon piano, certo risente del largo margine in classifica: prima che a vincere Mourinho pensa a non perdere, scelta logica ma anche strana in un uomo che dorme male da un anno (la manita gli ha cambiato la vita, giura chi gli sta accanto).
Multi-Cesc Domani mattina il Barcellona partir per il Giappone, dov atteso mercoled dalla semifinale e (certamente) domenica 18 dalla finale del Mondiale per club. Guardiola ha impostato la preparazione stagionale su questo appuntamento, ed quindi verosimile che arrivi al clasico in condizioni molto buone, diciamo al 95 per cento. Non pensiamo che la difesa a tre, saltuaria ma non rara variante applicata questanno, trovi spazio stasera; nel campo delle novit pi credibile un nuovo slittamento di Messi a destra (come a San Siro) per lasciare a Cesc Fabregas - insieme regista, palleggiatore, pressatore e tiratore - il ruolo di falso centravanti. Il Bara di Guardiola ha giocato cinque gare al Bernabeu, vincendone tre e pareggiando le altre due. Questa, per, la prima volta in cui deve assolutamente fare i tre punti, pena la chiusura o quasi della Liga. Come finir? Davanti alle tv di tutto il mondo lo scopriranno in diretta 500 milioni di persone; ci sono stati eventi meno seguiti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GLI INCROCI

GDS

IN CAMPO ALLE 22 A MADRID ECCO LE MOSSE DEI TECNICI

Gazzetta.it
PARLATE DEL CLASICO SUL BLOG DI CONDO E TUTTI I VIDEO
E un Clasico imperdibile anche sul nostro sito Internet. Vivete lattesa della partita con tutti i video (gli allenatori, le donne della sfida, la tecnica), gli articoli e la discussione che potete intavolare con il nostro inviato Paolo Cond sul nuovo blog di calcio internazionale. E dalle 22 potrete vivere Real-Barcellona minuto dopo minuto col tempo reale.

GDS

Il programma della Liga In Levante-Siviglia punti Champions Villarreal a rischio, serve una reazione
Non c soltanto il big match del Bernabeu. Il Valencia continua linseguimento volando a Siviglia contro il Betis. Mentre lo scontro pi interessante del resto del palinsesto resta Levante-Siviglia, partita che vale punti importanti in chiave europea. Sul fondo invece attenzione a Saragozza-Maiorca tra due formazioni in difficolt e a Villarreal-Real Sociedad con il Sottomarino giallo che necessita di punti per uscire dalla zona caldissima. Ecco il programma completo della 16a giornata della Liga. OGGI Levante-Siviglia (ore 18), Betis Siviglia-Valencia (20), Real Madrid-Barcellona (22). DOMANI Rayo Vallecano-Sporting G. (12), Getafe-Granada (16), Villarreal-Real Sociedad (16), Saragozza-Maiorca (18), Malaga-Osasuna (18), Athletic Bilbao-Racing Santander (19.45), Espanyol-Atletico Madrid (21.30). CLASSIFICA Real Madrid 37; Barcellona* 34; Valencia 30; Levante 26; Siviglia 24; Malaga 23; Osasuna 21; Atletico Madrid 19; Athletic Bilbao 18; Espanyol 17; Rayo Vallecano* e Granada 16; Real Sociedad e Maiorca 15; Villarreal 14; Getafe e Betis Siviglia 13; Racing Santander e Sporting G. 12; Saragozza 10. * 1 partita in pi

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

FRANCIA

Il Psg va a caccia del Montpellier


PARIGI (a.g.) In attesa del colpo Tevez, il Psg cerca punti a Sochaux per tentare laggancio al Montpellier del

capocannoniere Giroud, impegnato a Valenciennes. Dopo lexploit di Zagabria, il Lione chiude il turno a Lorient.
17a GIORNATA OGGI Nancy-Ajaccio (ore 19); Rennes-Brest; St Etienne-Caen; Sochaux-Psg; Tolosa-Evian; Valenciennes- Montpellier;

Marsiglia-Bordeaux (21). DOMANI Auxerre-Nizza (ore 17); Lilla-Digione; Lorient-Lione (21). CLASSIFICA: Montpellier p. 36; Psg 33; Lilla 31; Lione 29; Rennes 28; Tolosa 26; Marsiglia, St Etienne 24; Lorient 23; Caen, Evian, Bordeaux 19; Sochaux, Digione 18; Brest 16; Auxerre 15; Valenciennes, Nizza, Nancy 14; Ajaccio 8.

GERMANIA

Schalke ok a Berlino Agganciata la vetta


Lo Schalke 04 aggancia in vetta il Bayern grazie al 2 1 ottenuto a Berlino ieri sera. A segno Huntelaar e Pukki.

PROGRAMMA 16a GIORNATA IERI Hertha B. Schalke 04 1 2. OGGI Werder B. Wolfsburg (ore 15.30); Mainz Amburgo; Norimberga Hoffenheim; Colonia Friburgo. Augsburg Borussia M.; Hannover Bayer L. (18.30) DOMANI Borussia D. Kaiserslautern (15.30);

Stoccarda Bayern M. (17.30). CLASSIFICA Bayern M. e Schalke 04 31; Borussia D. e Borussia M. 30; Werder B. 26; Bayer L. 25; Stoccarda 22; Hannover 21: Hertha 19; Hoffenheim 18; Amburgo, Colonia e Wolfsburg 17; Mainz 16; Norimberga 15; Kaiserslautern 14; Friburgo 13, Augsburg 11.

Da Di Maria a Fabregas Ecco chi pu decidere


Non ci sono soltanto Ronaldo e Messi Occhio agli emergenti di Real e Bara e agli amici-nemici Casillas-Xavi
FILIPPO MARIA RICCI MADRID

le Sfide
CRISTIANO RONALDO 26 ANNI ATTACCANTE LEO MESSI 24 ANNI ATTACCANTE

non urtare la suscettibilit del suo spogliatoio. Se quello tra Xavi e Iker il duello della continuit, del nazionalismo, quella tra Messi e Ronaldo la sfida dei gol, dei premi, del tetto del mondo futbolero.
I goleador Leo ha vinto gli ultimi due Palloni dOro e a gennaio a Ronaldo torner ancora il broncio quando vedr il rivale alzare il terzo davanti ai suoi occhi torvi. Messi e Ronaldo hanno gli stessi gol in Liga, 17, largentino per vince nel duello stagionale, 30 a 21, e sbaraglia il rivale nei Clasicos: 13 reti in 15 Bara-Madrid (Casillas il portiere che pi ha battuto), il portoghese 3 in 9. I due giocatori pi pagati della Liga, i pi ricercati dagli sponsor, devastanti col club e in cerca di fortune in nazionale. In Forma Poi c la sfida tra i due

HANNO DETTO

A
S

CALCIO E SCANDALI

Croazia, bufera Turchia, sono 93 i rinvii a giudizio


Mentre tiene banco il pi che sospetto 1-7 rifilato alla Dinamo dal Lione (giusto i 7 gol che servivano al Lione per qualificarsi agli ottavi di Champions), a Zagabria scoppia un altro caso: due dirigenti della federcalcio croata (Hns) arrestati per presunta manipolazione di almeno una partita (in cambio di denaro), come assicurava ieri il periodico Novi List. Lex arbitro e vicepresidente della Hns, Zeljko Siric, e il presidente della commissione arbitri, Stjepan Djedovic, sono in custodia cautelare da gioved. Non ci sono per ora dettagli su quale sia lincontro incriminato. Mamic, presidente Dinamo e amico di Siric, ha detto: Siamo tutti costernati.
Rinvii a giudizio In Turchia invece sono gi coster-

reti nella liga 2011 2012

17
IKER CASILLAS 30 ANNI PORTIERE

17
XAVI HERNANDEZ 31 ANNI CENTROCAMPISTA

Uniti dallAfrica, dal rispetto e dalla nazionale, separati dal Clasico e da una rivalit che oltre che sportiva politica e culturale. Stasera Xavi Hernandez e Iker Casillas si sfideranno per la 27a volta. davanti il catalano, 11 vittorie a 8: ha recuperato grazie allarrivo di Guardiola.
La loro Africa Iker e Xavi: terzi al

Mondiale Under 17 egiziano nel 97, campioni due anni dopo in Nigeria in quello Under 20, e poi di nuovo nel Mondiale vero, lo scorso anno in Sudafrica. Coincidenza: hanno esordito nel Clasico lo stesso giorno, il 26 febbraio 2000. Iker gioc titolare, Xavi subentr a Bogar-

de. Fin 3-0 per i Blancos. Un curioso spot per un dolce alla crema girato insieme nel 2002, una relazione di stima/rivalit che dura da tre lustri. E che stata terremotata da questo 2011, lanno nel quale si sono giocati pi Clasicos di sempre. Nel 1960 e nel 97 si era arrivati a sei. Quello di stasera il settimo. Iker e Xavi si sono scontrati, hanno litigato, non si sono parlati. Poi si sono ritrovati, in nome dellunit nazionale, col paciere Del Bosque a officiare la tregua tra Madrid e Bara per far ripartire la sua Roja. Casillas per far pace con Xavi ha litigato con Mou, al quale della Spagna frega meno di nulla. Iker non ha votato per me al Pallone dOro? Lo capisco ha detto Xavi . E stata una scelta basata sul politically correct e non sui sentimenti. Ha scelto di

Karanka Giocheremo col 4-3-3, puntando alla vittoria come sempre. Avete visto la gara di Amsterdam? Non ci aggiungeva nulla, eppure...

i clasicos giocati contro

26
ANGEL DI MARIA 23 ANNI MEZZALA

26
CESC FABREGAS 24 ANNI CENTROCAMPISTA

reti nella liga 2011 2012

uomini pi in forma del momento, Angel Di Maria e Cesc Fabregas: 11 assist il primo, 7 gol il secondo. Il fideo, o spaghetto, il terminale elettrico del gioco veloce, del letale contropiede del Madrid alla Usain Bolt, quello dei gol in pochi secondi. Il figliol prodigo, che stasera debutta in un Clasico di Liga dopo i pochi minuti in quello di Supercoppa, invece il simbolo del Bara intercambiabile. Multiruolo e multiuso, falso centravanti, goleador. Come Iker con Xavi, lui giocava con Messi (e Piqu) da adolescente, prima di andare a Londra. Dopo anni di separazione la premiata ditta si ritrovata. Un po come Xavi e Iker, nemici-amici.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Guardiola Verranno a pressare alti, o magari se ne inventeranno un'altra. Per vincere al Bernabeu dovremo giocare la partita perfetta

nati da un pezzo per lo scandalo che in estate ha travolto il calcio. E ieri sono arrivati i rinvii a giudizio, ben 93, del tribunale di Istanbul, sulla base delle 401 pagine consegnate dagli inquirenti. Prima udienza il 14 febbraio. Sono gi in custodia cautelare 31 persone, tra cui il presidente del Fenerbahe, Aziz Yildirim, che deve rispondere di reati che vanno dal furto alla combine, passando per corruzione e associazione a delinquere. Sotto accusa 8 club, tra cui Besiktas eTrabzonspor. Questultimo, scelto dalla Federcalcio turca per sostituire il Fenerbahe in Champions, rischierebbe lesclusione dallEuropa League: 3 suoi dirigenti (Sadri Sener, Mustafa Sani, Nevzat Sakar) risulterebbero coinvolti. Tra i 93 incriminati anche il vicepresidente federale Goksel Gumusdag e 14 giocatori. Per tre di loro, Can Arat dellIstanbul BB, Mehmet Yildiz dellEskisehirspor e Gokcek Vederson del Bursaspor, sarebbe stata chiesta la radiazione. Yildirim, presidente del Fenerbahce, rischia da 51 a 134 anni di prigione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Nemici contro Jos Mourinho, 48 anni, tende la mano a Pep Guardiola, 40, alla vigilia di un Clasico infuocato AFP

I PRECEDENTI

GDS

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SERIE BWIN LANTICIPO DELLA 19a GIORNATA

Pozzi salva una brutta Samp


La Juve Stabia va avanti con una prodezza di Sau: nel recupero arriva l1-1
SAMPDORIA JUVE STABIA 1 1
FILIPPO GRIMALDI GENOVA

La chiave Salvata in extremis

GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 0-0 MARCATORI Sau (JS) al 10, Pozzi (S) al 48 s.t. SAMPDORIA (4-3-3) Romero 5; Rispoli 4,5, Volta 5, Rossini 5, Costa 5; Dessena 4,5 (dal 43 s.t. Maccarone s.v.), Palombo 5, Bentivoglio 5 (dal 31 s.t. Koman 5,5); Foggia 6, Piovaccari 5,5, Bertani 5 (dal 13 s.t. Pozzi 6). PANCHINA Da Costa, Padalino, Obiang, Laczko. ALLENATORE Iachini 5,5. JUVE STABIA (4-4-2) Colombi 7; Baldanzeddu 6,5, Molinari 6,5, Scognamiglio 6,5, Di Cuonzo 6; Erpen 6,5 (dal 6 s.t. Scozzarella 6) Cazzola 6,5, Mezavilla 6, Zito 6 (dal 33 s.t. De Bode 6); Danilevicius 6 (dall11 s.t. Mbakogu 6,5), Sau 7,5. PANCHINA Seculin, Tarantino, Biraghi, Zaza. ALL. Braglia 7. ARBITRO Baracani di Firenze 5. GUARDALINEE Bernardoni 5,5-Tasso 5,5. AMMONITI Zito (JS), Bentivoglio (S), Dessena (S) per gioco scorretto, Romero (S), Di Cuonzo (JS) e Colombi (JS) per cnr. NOTE paganti 3.312, incasso di 35.630 euro; abbonati 17.044, quota di 101.597 euro. Tiri in porta 6-2 (con un palo). Tiri fuori 9-2. In fuorigioco 7-3. Angoli 4-4. Recuperi: p.t. 1, s.t. 5.

Compresa lantifona, al minuto numero tre del primo tempo i tifosi della Samp hanno innalzato un grande striscione (a discorsi siete campioni, ma ci avete rotto il c Risultati!), crudo nelle parole, ma perfetto nella sostanza per descrivere quella che sarebbe stata la serata. Da streghe, per i blucerchiati, nella mezzora iniziale in bala di una Juve Stabia vicinissima al colpaccio, tonica, orgogliosa, tatticamente ben disposta in campo e abile a sfruttare le lacune (tanto grandi, quanto imbarazzanti) di una squadra apparsa a lungo senza personalit e poi brava a capitalizzare la propria superiorit con il gol-capolavoro di Sau, allottavo centro stagionale, al quale manca anche un rigore.

dal pari di Pozzi, contestata a fine partita (con il diesse Sensibile invitato a dimettersi da alcuni tifosi della tribuna inferiore, e uscito scortato dalla Digos), la Samp sembrata indecifrabile. Il pensiero ed i timori di Iachini sulleccellente qualit del gioco dei campani, sfortunati nel finale, non possono valere come giustificazione per la Samp, che prima di cadere nella ripresa si era salvata sul palo colpito dal solito Sau (27), e combinando poco o nulla in avanti. La Juve Stabia ha avuto la forza di alzare subito il ritmo, facendo un gran pressing, raddoppiando e sfruttando le fasce dove a lungo Erpen si rivelato micidiale sulla destra, tenendo basso Costa e trasformando di fatto il 4-4-2 di partenza in un 4-3-3.
Allarme blucerchiato La Samp

fra laltro sempre pi convinti delle loro possibilit con il passare dei minuti. In pi, con i due esterni di centrocampo in serata-no, un attacco spento e Palombo costretto ad arretrare per far ripartire il gioco, il quadro blucerchiato stato a dir poco sconfortante. Pensare, come sostiene il tecnico, che fra due mesi sar tutta unaltra storia, non conforta perch stata lennesima occasione sprecata.
Sogni in grande Complimenti (ed applausi) alla Juve Stabia, che ha visto sfumare una vittoria storica proprio in extremis, nel momento in cui, sopraffatta anche dalla fatica, venuta a mancarle la lucidit (con accenno di rissa dopo la gara). Mentre la Samp, allundicesimo pareggio stagionale, pur se sfortunata nella doppia occasione di Piovaccari a met ripresa (decisivo Colombi) non ha mai fatto vedere una vera capacit di reazione degna di una grande, nonostante i tentativi di Foggia di far salire la squadra. Il pari placa la rabbia, ma non nasconde i problemi. Non una questione di sindrome da Ferraris, dei fantasmi della retrocessione, o di poca benzina nelle gambe. Qui manca la testa, e forse persino peggio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lo splendido gol di Marco Sau, 24 anni, ottavo centro finora PEGASO

h 7,5 il migliore
SAU (Juve Stabia) Il palo nel primo tempo, prima del gol da applausi. Inesauribile e tenace

non ha avuto la capacit di ribattere a tanto ardore agonisti-

co, innervosendosi oltremisura, ma senza usare troppo la ragione. In tutti i modi Iachini, passato nel finale al 4-2-4, ha cercato dalla panchina di far capire che linfinita serie di passaggi in orizzontale avrebbe continuato a favorire gli ospiti,

Cos oggi in campo (ore 15) IL SASSUOLO RITROVA SANSONE E COL LIVORNO TORNA AL 3-4-3
CLASSIFICA
SQUADRE PT TORINO 38 VERONA 34 PESCARA 33 SASSUOLO 33 PADOVA 31 REGGINA 29 VARESE 26 GROSSETO 26 SAMPDORIA 26 JUVE STABIA (-4) 25 CITTADELLA 22 VICENZA 21 CROTONE (-1) 21 EMPOLI 21 BARI (-2) 21 LIVORNO 20 ALBINOLEFFE 20 BRESCIA 19 MODENA 16 NOCERINA 15 GUBBIO 14 ASCOLI (-7) 11 PARTITE G V N P 17 11 5 1 18 10 4 4 18 10 3 5 18 9 6 3 17 9 4 4 18 8 5 5 18 7 5 6 18 7 5 6 19 5 11 3 19 8 5 6 18 6 4 8 18 5 6 7 18 5 7 6 18 6 3 9 18 6 5 7 18 5 5 8 18 5 5 8 18 4 7 7 18 3 7 8 18 3 6 9 18 3 5 10 18 5 3 10 RETI F S 20 8 26 19 38 27 22 12 26 19 31 20 25 20 21 23 26 17 26 24 20 24 22 24 17 20 24 28 16 20 18 17 25 33 16 23 16 30 26 32 15 30 21 27

VICENZA SERIE POSITIVA

ASCOLI VARESE
ASCOLI (5-3-2) 37 MAURANTONIO 23 GAZZOLA 3 CIOFANI 26 PECCARISI 6 FAISCA 21 PASQUALINI 8 DI DONATO 4 PEDERZOLI 10 SBAFFO 11 PAPA WAIGO 99 SONCIN All. SILVA PANCHINA 1 Melillo, 64 Scognamillo, 77 Tamburini, 2 Vitiello, 5 Ilari, 7 Beretta, 8 Falconieri. VARESE (4-4-2) 30 BRESSAN 2 PUCINO 5 FIGLIOMENI 8 CORTI 86 CACCIATORE 23 NADAREVIC 29 DAMONTE 27 KURTIC 7 CARROZZA 9 MARTINETTI 10 NETO PEREIRA All. MARAN PANCHINA 20 Milan, 93 Fiamozzi, 15 Samba, 11 Lepore, 24 Zecchin, 21 Cellini, 91 De Luca.

CITTADELLA REGGINA
CITTADELLA (4-3-3) 71 CORDAZ 14 MARTINELLI 5 PELLIZZER 3 SCARDINA 24 MARCHESAN 2 VITOFRANCESCO 31 BUSELLATO 80 SCHIAVON 7 DI ROBERTO 11 MAAH 27 JOB All. FOSCARINI PANCHINA 1 Pierobon, 17 Gorini, 11 Carra, 8 Branzani, 20 Martignago, 10 Bellazzini, 20 Martignago. REGGINA (4-2-3-1) 26 P. MARINO 32 COLOMBO 13 COSENZA 3 EMERSON 29 RIZZATO 18 RIZZO 55 DE ROSE 90 RAGUSA 70 MISSIROLI 87 CAMPAGNACCI 61 BONAZZOLI All. BREDA PANCHINA 12 Kovacsik, 15 A. Marino, 4 N. Viola, 22 Barill, 31 Castiglia, 7 Sarno, 9 Ceravolo.

GROSSETO MODENA
GROSSETO (4-3-1-2) 29 NARCISO 27 PETRAS 88 PADELLA 92 ANTEI 80 GIALLOMBARDO 17 MORETTI 90 RONALDO 6 CRIMI 10 CONSONNI 21 ALFAGEME 32 SFORZINI All. VIVIANI PANCHINA 50 Lanni, 4 Iorio, 19 Formiconi, 9 Asante, 7 Mancino, 52 Lupoli, 25 Gerardi. MODENA (4-4-1-1) 1 CAGLIONI 22 MILANI 33 JEFFERSON 26 CARINI 3 BASSOLI 4 NARDINI 21 GIAMP 14 CIARAMITARO 70 GILIOLI 10 DI GENNARO 30 GRECO All. CUTTONE PANCHINA 99 Guardalben, 23 Ricchi, 20 Carraro, 41 Spezzani, 16 Foresta, 18 Trombetta, 12 Stanco.

GUBBIO PADOVA
GUBBIO (5-3-2) 32 DONNARUMMA 39 ALMICI 33 CARACCIOLO 77 COTTAFAVA 13 BENEDETTI 3 MARIO RUI 8 SANDREANI 10 RAGGIO GARIBALDI 64 BUCHEL 18 GRAFFIEDI 20 BAZZOFFIA All. SIMONI PANCHINA 1 Farabbi, 23 Bartolucci, 4 Boisfer, 14 Lunardini, 19 Mendicino, 30 Ragatzu, 9 Ciofani. PADOVA (4-3-1-2) 22 PELIZZOLI 2 DONATI 14 SCHIAVI 6 TREVISAN 33 RENZETTI 20 OSUJI 70 MILANETTO 8 BOVO 7 MARCOLINI 28 RUOPOLO 10 CACIA All. DAL CANTO PANCHINA 73 Perin, 4 Portin, 77 Italiano, 23 Lazarevic, 88 Cuffa, 9 Hallenius, 11 Cutolo.

C lEmpoli Cagni chiede la sestina

Lallenatore Gigi Cagni, 61 anni AP


ALBERTA MANTOVANI VICENZA

U PROMOSSE U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSE

ARBITRO Baratta di Salerno GUARDALINEE Carretta-Santuari PREZZI da 14 a 95 euro TV Sky Calcio 11 ASCOLI In porta c Maurantonio. A centrocampo Silva rilancia Di Donato e Pederzoli, assenti gli infortunati Andelkovic, Giovannini e Romeo. Squalificati Guarna e Parfait. Diffidati Giovannini, Papa Waigo, Pasqualini. VARESE Out Grillo, Troest, Camisa e Terlizzi, emergenza in difesa. Maran arretra Corti mentre a centrocampo diventa titolare Damonte. Squalificati Grillo, Troest. Diffidati Corti, De Luca, Kurtic e Troest.

ARBITRO Giacomelli di Trieste GUARDALINEE Manna-Bolano PREZZI da 13 a 45 euro TV Sky Calcio 9 CITTADELLA Foscarini recupera in extremis Scardina, e potrebbe schierarlo al centro della difesa al fianco di Pellizzer, con Martinelli terzino destro e Vitofrancesco a centrocampo. Squalificati nessuno. Diffidati Gasparetto, Maah. REGGINA Non sono stati convocati Adejo per muscolari e DAlessandro per precauzione. Dubbio a centrocampo con Rizzo in vantaggio su Castiglia. Squalificati nessuno. Diffidati Adejo, Emerson, Bonazzoli.

ARBITRO Ciampi di Roma GUARDALINEE Manzini-Citro PREZZI da 14 a 90 euro TV Sky Calcio 13 GROSSETO Guai muscolari fermano Caridi: centrocampo a tre e Consonni trequartista. Largentino Alfageme preferito a Lupoli e Gerardi. Squalificati nessuno. Diffidati Antei, Caridi, Ronaldo. MODENA Situazione di grave emergenza con 9 assenti. Greco favorito su Stanco in attacco e Gilioli probabile titolare dallinizio. Cambia tutta la difesa titolare con Bassoli a sinistra. Squalificati Perna. Diffidati Carini.

ARBITRO Velotto di Grosseto GUARDALINEE Masotti-Tegoni PREZZI da 8 a 35 euro TV Sky Calcio 7 HD GUBBIO Briganti e Farina sono in fase di recupero, Benedetti ha accusato un leggero affaticamento ma dovrebbe farcela. Squalificati nessuno. Diffidati Raggio Garibaldi, Benedetti, Cottafava, Lunardini, Bartolucci, Bazzoffia. PADOVA Niente da fare per Legati (problemi alla schiena), recuperato Portin. Ballottaggi a centrocampo Milanetto-Italiano e Osuji-Cuffa. Squalificati nessuno. Diffidati Jidayi e Ruopolo.

PROSSIMO TURNO
Venerd 16, ore 20.45 LIVORNO-BRESCIA. Sabato 17, ore 15 ALBINOLEFFE-GUBBIO, BARI-VICENZA, CROTONE-ASCOLI, EMPOLI-GROSSETO, JUVE STABIA-CITTADELLA, MODENA-TORINO, PADOVA-NOCERINA, REGGINA-SASSUOLO. Domenica, ore 12.30 VARESE-VERONA. Luned, ore 20.45 PESCARA-SAMPDORIA

NOCERINA CROTONE
NOCERINA (3-4-3) 89 RUSSO 2 NIGRO 4 DE FRANCO 3 DI MAIO 20 SCALISE 8 BRUNO 6 DE LIGUORI 11 BOLZAN 10 NEGRO 9 CASTALDO 70 FARIAS All. AUTERI PANCHINA 1 Gori, 13 Alcibiade, 17 Filosa, 15 Sacilotto, 92 Donnarumma, 23 Plasmati, 22 Catania. CROTONE (4-2-3-1) 61 BINDI 23 CORREIA 56 TEDESCHI 6 LIGI 3 MIGLIORE 24 FLORENZI 4 GALARDO 85 GABIONETTA 7 CAETANO 17 SANSONE 22 DJURIC All. MENICHINI PANCHINA 49 De Luca, 31 Checcucci, 37 Mazzotta, 21 Loviso, 36 Maiello, 10 De Giorgio, 90 Ciano.

SASSUOLO LIVORNO
SASSUOLO (3-4-3) 17 POMINI 20 BIANCO 6 PICCIONI 22 TERRANOVA 33 LAVERONE 4 MAGNANELLI 14 COFIE 27 CONSOLINI 7 MASUCCI 11 BOAKYE 12 SANSONE All. PEA PANCHINA 1 Bassi, 3 Longhi, 25 Cappelletti, 28 Bianchi, 26 Falcinelli, 9 Bruno, 77 Marchi. LIVORNO (4-1-4-1) 33 BARDI 77 SALVIATO 17 MIGLIONICO 23 LAMBRUGHI 3 PIERI 20 GENEVIER 26 SILIGARDI 21 LUCI 18 FILKOR 8 DIONISI 9 PAULINHO All. NOVELLINO PANCHINA 19 Mazzoni, 24 Meola, 70 Rampi, 91 Remedi, 6 Barone, 7 Belingheri, 4 Bernardini.

TORINO PESCARA
TORINO (4-2-4) 34 COPPOLA 3 DAMBROSIO 25 GLIK 6 OGBONNA 28 PARISI 4 BASHA 11 IORI 19 STEVANOVIC 9 BIANCHI 7 ANTENUCCI 20 VIVES All. VENTURA PANCHINA 1 Morello, 5 Di Cesare, 16 Zavagno, 23 Suciu, 92 Verdi, 10 Sgrigna, 21 Ebagua. PESCARA (4-3-3) 22 ANANIA 2 ZANON 6 ROMAGNOLI 5 CAPUANO 14 BALZANO 20 GESSA 8 TOGNI 4 CASCIONE 9 SANSOVINI 17 IMMOBILE 11 INSIGNE All. ZEMAN PANCHINA 1 Pinsoglio,13 Brosco 3 Petterini, 15 Bocchetti, 10 Verratti, 7 Soddimo, 19 Maniero.

VERONA ALBINOLEFFE
VERONA (4-3-1-2) 1 RAFAEL 13 ABBATE 5 CECCARELLI 22 MAIETTA 25 SCAGLIA 8 RUSSO 77 TACHTSIDIS 10 HALLFREDSSON 19 JORGINHO 9 FERRARI 21 GOMEZ All. MANDORLINI PANCHINA 12 Nicolas, 23 Cangi, 33 Pugliese, 20 Doninelli, 14 DAlessandro, 32 Bjelanovic, 11 Pichlmann. ALBINOLEFFE (4-1-4-1) 27 OFFREDI 16 LUONI 64 DAIELLO 3 BERGAMELLI 77 PICCINNI 58 HETEMAJ 23 PACILLI 21 LANER 29 GIRASOLE 11 FOGLIO 9 COCCO All. FORTUNATO PANCHINA 72 Chimini, 13 Malomo, 79 Regonesi, 14 Salvi 18 Cristiano, 7 Germinale, 32 Torri.

VICENZA EMPOLI
VICENZA (4-4-2) 88 FRISON 23 TONUCCI 19 MARTINELLI 44 AUGUSTYN 13 GIANI 22 BARITI 24 RIGONI 39 SOLIGO 79 GAVAZZI 27 PAOLUCCI 6 MISURACA All. CAGNI PANCHINA 1 Acerbis, 5 Minieri, 26 Pisano, 77 Botta, 7 Maiorino, 9 Mustacchio, 11 Tulli. EMPOLI (4-3-1-2) 27 PELAGOTTI 87 VINCI 25 MORI 21 STOVINI 33 GORZEGNO 24 BUSC 6 VALDIFIORI 4 COPPOLA 7 LAZZARI 10 TAVANO 9 CORALLI All. CARBONI PANCHINA 1 Dossena, 34 Tonelli, 5 Moro, 22 Saponara, 8 Brugman, 99 Mchedlidze, 14 Dumitru.

arrivato con il Vicenza ancorato sul fondo, appena 3 punti dopo 8 giornate. Dieci partite gli sono bastate per riportarlo a galla, anzi gi fuori dalla zona playout a quota 21. E adesso Gigi Cagni spiega: Pi importante era raggiungere in fretta una stabilit di squadra dal punto di vista psico-fisico. Ero consapevole che dopo sarebbero arrivati anche i risultati, visti i valori che ci sono. E infatti il Vicenza scende oggi in campo per allungare una serie di 5 partite utili di fila. LEmpoli non un avversario qualsiasi per Cagni, che ha guidato la squadra toscana al miglior risultato di sempre. Pi che in casa nostra mi far effetto quando andremo a Empoli. La qualificazione alla Coppa Uefa stata una gran soddisfazione ma il ricordo pi bello la salvezza in A quando arrivai nel gennaio 2006. In corsa, proprio come a Vicenza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

POSTICIPO A BRESCIA

ARBITRO Palazzino di Ciampino GUARDALINEE Marrazzo-Avellano PREZZI da 13 a 50 euro TV Sky Calcio 14 NOCERINA Russo ancora tra i pali. In difesa Nigro la spunta su Alcibiade mentre in avanti resta lunico (probabile) dubbio tra Castaldo e Plasmati. Squalificati Pomante. Diffidati Marsili e De Liguori. CROTONE Spazio a Tedeschi e Ligi al centro della difesa. Confermati Galardo e Florenzi in mediana, Djuric la spunta su Ciano e Gabionetta parte dallinizio. Squalificati Vinetot, Abruzzese. Diffidati Correia, Eramo, Florenzi.

ARBITRO Candussio di Cervignano GUARDALINEE Bianchi-Longo PREZZI da 10 a 60 euro TV Sky Calcio 10 e Premium Calcio 3 SASSUOLO Convocato in extremis Longhi e assente Valeri, Pea dovrebbe puntare sul 3-4-3, ma ritrova il tridente tipo grazie al recupero di Sansone. Squalificati Marzoratti. Diffidati Laribi. LIVORNO Novellino torna al 4-1-4-1 con Genevier davanti alla difesa dove torna Pieri. A centrocampo Filkor sembra aver vinto il ballottaggio con Barone. Squalificati Knezevic, Schiattarella. Diffidati Perticone, Dionisi, Barone, Luci.

ARBITRO Tommasi di Bassano del Grappa GUARDALINEE Meli-Schenone PREZZI da 10 a 90 euro TV Sky Calcio 6 HD e Premium Calcio 1 TORINO Tornano Basha, Parisi e Vives dopo la squalifica. Surraco recuperato ma gioca oggi a Modena con la Primavera. Squalificati nessuno. Diffidati Ebagua PESCARA Kone rientrato ieri ma non stato convocato: giocher con la Primavera. Zeman ha un dubbio a centrocampo tra Verratti e Togni. Squalificati nessuno. Diffidati Anania, Cascione, Gessa, Immobile, Romagnoli, Soddimo, Giacomelli.

ARBITRO Merchiori di Ferrara GUARDALINEE Conca-Pegorin PREZZI da 22 a 38 euro TV Sky Calcio 8 HD VERONA Bjelanovic torna in gruppo dopo linfortunio al polpaccio. Assenti Mareco (squalifica), Esposito, Galli e Berrettoni (tutti infortunati). Spazio ancora a Jorginho a centrocampo. Squalificati Mareco. Diffidati Abbate, Ceccarelli, Gomez. ALBINOLEFFE Ancora fuori per infortunio Tomasig, Previtali e Daffara mancher anche Lebran, squalificato, che verr sostituito da DAiello. Squalificati Lebran (2). Diffidati Bergamelli, DAiello, Piccinni.

ARBITRO Mariani di Aprilia GUARDALINEE Stallone-Di Francesco PREZZI da 10 a 40 euro TV Sky Calcio 12 e Premium Calcio 2 VICENZA Niente da fare per Abbruscato, in attacco il suo posto sar preso da Paolucci e come seconda punta dovrebbe essere schierato Misuraca. Squalificati nessuno. Diffidati Martinelli, Gavazzi. EMPOLI Carboni conferma la formazione che ha battuto lAscoli e in pi ritrova Stovini che torna dopo la squalifica. Lazzari in vantaggio per la trequarti su Brugman e Saponara. Squalificati nessuno. Diffidati Coppola, Vinci, Tonelli e Tavano.

Bari con Castillo e senza De Paula


Lattaccante brasiliano De Paula, di recente operato al ginocchio destro (stagione finita), ha rescisso il contratto col Bari ed tornato al Chievo. E stato reintegrato Castillo, che tra i convocati per Brescia dove domani alle 12.30 in programma il posticipo della 19a (arbitro Giancola).

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

SERIE BWIN IL DUELLO AL VERTICE

Toro-Pescara, sfida estrema


Ventura ha la difesa meno battuta e affronta Zeman che ha lattacco pi forte
GUGLIELMO LONGHI

cere. Sento dire che lanno prossimo verr qui (sorride, ndr): in questo caso sar il suo primo tifoso.
Zeman su Ventura Ha giocato un grande calcio in passato con Pisa e Bari, bellissimo da vedere. Ho sempre apprezzato le sue idee, ma per metterle in pratica bisogna disporre dei giocatori giusti. Ventura non ha una squadra, ma venti giocatori che sarebbero titolari in tutti i club di serie B. Non danno spettacolo? Sono primi e stanno dimostrando di essere i pi forti del campionato: non segna tanti gol, ma ne subisce pochissimi. C un modo per batterli: farli correre tanto. Il problema che per riuscirci dovremo correre anche noi e far correre il pallone. Zeman stato a un passo dal Toro due anni fa: A Natale avevo parlato con Petrachi. Ma non se ne fece nulla perch chiamarono Colantuono. Una storia finita male... Per chi? Per me no di certo.
GDS RIPRODUZIONE RISERVATA

Mettiamola cos: meglio blindare la difesa o scatenare la lucida follia di una squadra che attacca sempre? Meglio adattarsi allo 0-0 se e quando serve o chiedere il massimo a una gioiosa macchina da gol? Meglio il 4-2-4 di Ventura o il 4-3-3 di Zeman? La classifica dice che il Toro capolista (con una partita in meno) ha subito un terzo delle reti del Pescara. Che a sua volta ha segnato quasi il doppio. E quindi si torna al punto di partenza: tre punti separano due allenatori quasi coetanei, che mettono in pratica in modi diversi la stessa idea di calcio offensivo e propositivo. E, facendo strade opposte, arrivano allidentico obiettivo.
Chi rischia cosa Ecco perch la sfida di oggi promette cose non banali. Qualche settimana fa, Ventura aveva detto che solo il Pescara, e forse nel girone di ritorno la Sampdoria, verranno a Torino ad attaccarci. Accadr di sicuro. Primo scenario: il Pescara che verticalizza, spinge, rischia. E il Torino che aspetta come accade nei momenti critici, per poi sfruttare le praterie lasciate li-

un punto in due gare: prime tracce del proverbiale calo invernale delle squadre zemaniane?
Ventura su Zeman Il suo un

MODULI A CONFRONTO: IL 4-2-4 DEL TORINO E IL 4-3-3 DEL PESCARA

calcio organizzato, fatto di tagli e di verticalizzazioni continue, ma c anche la qualit dei singoli. Lui una persona gentile, vi racconto un aneddoto: quando allenava la Lazio io facevo il Supercorso. Glio ho chiesto di assistere agli allenamenti, sono stato invitato a Formello, ma non in tribuna, in panchina. Erano i tempi di Signori, Boksic e Rambaudi. Zeman un uomo vero. Cosa avrebbe fatto se fosse arrivato al Toro? Un conto fare calcio dove non c pressione, altro farlo dove la priorit vin-

I gol subiti dal Torino (con una partita in meno): la difesa meno battuta della B. Sono 27 quelli incassati dal Pescara

38

I gol segnati dal Pescara: lattacco pi forte della B. Sono 20 (con una partita in meno) quelli del Torino.
bere da difese un po troppo allegre. Secondo scenario: il Torino che fa la partita, attacca con 4 uomini e il Pescara che riparte in contropiede sfruttando la velocit di un tridente da 26 gol, sei in pi di tutti quelli segnati da Ventura. E proprio la sfida dei paradossi: il 4-2-4 che esalta la difesa... E poi c la condizione fisica: non ottimale quella del Toro (come dimostrato nel primo tempo a Padova), mentre anche la frenata del Pescara evidente,

IL BLACKOUT

Padova-Torino Il giudice sportivo decide luned?


Era attesa per ieri, ma non arrivata. La decisione su Padova Torino sospesa sabato per un blackout slitta probabilmente a luned quando il giudice sportivo prender in esame le gare della 19a (non c posticipo). Considerato che ci sono i ricorsi presentati dalle societ, una pronuncia del giudice non pu certo arrivare dopo la ripresa della partita, fissata per mercoled alle 14.30. Ventura intanto replica a Dal Canto: Ha detto che il Toro ha perso unoccasione per tacere, io non ho parlato. Ma che la gara sia stata falsata sotto gli occhi di tutti.

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

PRIMA DIVISIONE LA CAPOLISTA DEL GIRONE A

il tris
Viciani, Clagluna e Delneri Idee nuove per salire in B
1967-1968 Corrado Viciani Ha portato la Ternana in Serie B con 52 punti. Nel 1971-72 arriver poi la serie A 1991-1992 Roberto Clagluna E lallenatore della seconda promozione in Serie B della Ternana (con 44 punti) 1997-1998 Luigi Delneri Centra la terza promozione in Serie B della Ternana con 65 punti FOTOPRESS

I NUMERI

LANTICIPO DEL GIRONE B

la media punti della Ternana di Toscano dopo 15 giornate: la migliore tra le tre squadre che hanno centrato la promozione in Serie B

2,26

Il Portogruaro tenta lallungo Il Prato lo ferma


Apre il solito Corazza (7o gol) Il pari su un rigore contestato
PRATO-PORTOGRUARO 1-1
GIUDIZIO +++ MARCATORI Corazza (PS) al 20', Pisanu (P) su rigore al 39' p.t. PRATO (4-3-1-2) Layeni 6; Scrugli 5, Manucci 6, Lamma 6, Varutti 5,5; Gori 6 Cavagna 6 (dal 21 s.t. Geroni 6) Fogaroli 6,5; Pisanu 6,5 (dal 16 s.t. Silva Reis 6); Pesenti 5,5 (dal 29 s.t. Marongiu s.v.), Benedetti 6. (Morandi, Baresi, Sacenti, Alberti). All. Esposito 6. PORTOGRUARO (4-4-2) Bavena 6; Regno 5,5, Fedi 6, Radi 6, Pondaco 6; Lunati 6,5 (dal 24 s.t. Luppi 5,5), Coppola 6,5, Cunico 6,5, Herzan 5,5 (dal 24 s.t. DAmico 6); De Sena 6, Corazza 7. (Mion, Bognanni, Giacobbe, Santandrea, Liccardo). All. Rastelli 6,5. ARBITRO Fabbri di Ravenna 5,5 NOTE Spettatori 1.000 circa. Incasso non comunicato. Espulso Scrugli (P) per somma di ammonizioni al 17' s.t. Ammoniti Scrugli, Regno, Cunico, Manucci. Angoli 10-7. PIERO CECCATELLI PRATO

Punti, gioco e difesa Che passo la Ternana


La squadra di Toscano va meglio delle promosse del passato
DAVIDE ROMANI

Una volta cera il calcio corto di Corrado Viciani e di Giorgio Mastropasqua libero avanzato, ispirato allOlanda di Cruijff, poi toccato a Roberto Clagluna, allievo di Sven Goran Eriksson, con Gianluca Atzori in campo (ex allenatore della Samp) per arrivare a Gigi Delneri a fine anni Novanta. A Terni il calcio di vertice va di pari passo con il calcio innovativo. Questanno al Liberati spopola il 3-4-3 spregiudicato di Domenico Toscano. La sua Ternana la migliore rispetto a quelle che hanno centrato le tre promozioni in B (1967-68, 1991-92 e 1997-98) e le due in A (1971-72 sempre con Viciani

e 1973-74 con Riccomini). Lultima vittoria 1-0 sulla Pro Vercelli ha impreziosito il brillante inizio di campionato con gli umbri che viaggiano al ritmo di 10 vittorie, 4 pareggi e 1 sconfitta (alla 2a giornata 2-0 contro la Tritium) con il Liberati ancora inviolato (6 vittorie e pareggi in 8 gare).
Ritmo promozione I 34 punti

campionato primo posto con 52 punti (19 vittorie, 14 pareggi e 3 sconfitte). Nel 1991-92, per la Ternana di Clagluna promozione dalla C1 alla B con il primo posto finale a 44 punti (15 vittorie, 14 pareggi e 5 sconfitte). Alla 15a giornata il cammino era fermo a 6 vittorie, 8 pareggi e 1 sconfitta con 20 punti e una media di 1,3. Senza sconfitte invece le prime 15 giornate della Ternana 1997-98, quella dellultima promozione in B, guidata da Gigi Delneri. Per arrivare ai 65 punti, i rossoverdi alla 15a erano ancora senza sconfitte con 29 punti (7 vittorie e 8 pareggi e una media punti di 1,93).
Record dimbattibilit Ma la Ter-

le gare consecutive senza gol per Ambrosi, che mantiene la porta inviolata dal 30 ottobre scorso (2-2 con il Pavia alla 10a giornata)

(2,26 di media a partita) e il primato nel girone A di Prima divisione sono ben pi del bottino che raccolsero tutte le migliori formazioni rossoverdi che hanno centrato la promozione. Nel 1967-68, nel girone C di Serie C, la Ternana di Viciani dopo 16 giornate (un turno di riposo alla 5a) viaggiava a 23 punti (1,53 di media) con 9 vittorie, 5 pareggi e 1 sconfitta. A fine

nana ha nel mirino un altro record da abbattere: quello di imbattibilit. Ambrosi non prende gol da 5 turni (lultimo risale al 30 ottobre, 2-2 con il Pavia alla 10a con il pareggio pavese firmato da Marchi al 92), il primato di imbattibilit di 6 partite consecutive registrato il 6 settembre 1998 (Ternana-Reggiana 0-0 1a giornata di serie B, dopo le ultime 5 dell'anno prima in C1): la capolista prover a eguagliarlo domani a Foggia.
Domenico Toscano, 40 anni LIVERANI
RIPRODUZIONE RISERVATA

le vittorie al Liberati. In otto gare interne la Ternana di Toscano ha ottenuto anche due pareggi

Il Portogruaro coglie un punto che serve per restare in zona promozione ma alla fine ha ragione di vedere il bicchiere mezzo vuoto. Passata in vantaggio grazie a Corazza (7a rete) servito da Cunico dopo uno svarione dei padroni di casa, la squadra di Rastelli viene raggiunta in seguito a un rigore a lungo contestato (fallo di Regno su Fogaroli, trasformazione di Pisanu). Poi, a un quarto dora dalla fine il Portogruaro manca loccasione del ko con Luppi, che colpisce la traversa a Layeni battuto. A inizio ripresa principio di incendio alla cabina di una delle torri faro subito spento. Poi, sul campo, si vede la fase migliore. Le squadre sono scese in campo con la maglia della Fondazione Gabbo, intitolata a Gabriele Sandri. In tribuna era presente il padre del giovane tifoso laziale rimasto ucciso quattro anni fa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GIRONE A DOMANI LA 16a GIORNATA (ore 14.30)

GIRONE B DOMANI LA 16a GIORNATA (ore 14.30)


ARBITRO Giallanza di Catania.

Foggia contestato I tifosi del Pisa scioperano per 45


AVELLINO-SPAL
AVELLINO Un risentimento agli adduttori ha fermato ieri Lasagna. Bucaro si affida per la difesa alla coppia centrale Puleo-Cardinale. Per il capitano Millesi si prospetta lalternativa tra una maglia a centrocampo o la conferma in prima linea accanto a Zigoni e De Angelis. SPAL Dopo la buona prestazione in Coppa con la Reggiana, si candida per una maglia sulla corsia sinistra Mendy. In difesa torna Pambianchi, a centrocampo probabile Castiglia per Bedin. ARBITRO Abbattista di Molfetta. FOGGIA Clima teso (contestazione) e problemi in attacco: infortunati Lanteri, Venitucci e Giovio. Out anche i difensori De Leidi (convalescente) e DOrsi (squalificato). Probabile il 4-4-2 con Kolawole e Defrel (in forse, malanno allinguine) o Tiboni in attacco. I rossoneri indosseranno una maglia celebrativa (con uno slogan dei tifosi) allasta su Ebay, a favore di Live Onlus per il progetto Un defibrillatore per la vita. TERNANA C anche il giovane Saleppico nella lista dei convocati. Assenti oltre a Bernardi infortunato anche Litteri, Camillini e Della Penna. In dubbio Ferraro e Carcuro: De Giosa e Miglietta eventuali sostituti. ARBITRO Coccia di San Benedetto del Tronto.

PRO VERCELLI-SORRENTO
PRO VERCELLI Infermeria affollata: out Armenise, Disabato, Tripoli, Marconi, Battaglia, Di Piazza e Cancellotti; Masi e Rosso squalificati. Potrebbe debuttare dal 1 il giovane Germano. SORRENTO Indisponibili Croce e Tognozzi, incerto il recupero di Bondi. Torna Bonomi, ma Sabato, in difesa, dovrebbe essere riconfermato a sinistra, accanto a Vanin, Romeo e Di Nunzio. In ballottaggio Carlini e Scappini per affiancare Ginestra. ARBITRO Pasqua di Tivoli.

Siracusa, test duro Piacenza nel caos: chiesto il fallimento


ANDRIA-PERGOCREMA
ANDRIA Di Meo dovr fare a meno soltanto di Manco, che deve scontare il secondo turno di squalifica. Torna disponibile a centrocampo Paolucci. Recuperati pure Ragni e Mucciante, anche se questultimo dovrebbe partire dalla panchina. PERGOCREMA Tra i 20 partenti per il ritiro di Andria non figurano il portiere Concetti, il difensore Lolaico, il centrocampista De Vezze e lattaccante Testardi, tutti infortunati o influenzati. In preallarme per una maglia da titolare ci sono Angiulli, Pi e Guidetti. ARBITRO Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto. Tortolano e linfortunato Ancora mentre Tortori convocato ma in precarie condizioni. Assente Toninelli, la difesa recupera il centrale Farina. In mediana rientra da squalifica Berardi. ARBITRO Cifelli di Campobasso.

REGGIANA-TARANTO (ore 15)


REGGIANA Mangone recupera Sperotto e Matteini, ma deve rinunciare ad Alessi, squalificato. A centrocampo out anche Bovi (guai muscolari). Per rispettare lobbligo degli under, il mister deve trovare un secondo giovane oltre a Sperotto. Potrebbe rilanciare tra i pali Silvestri, oppure puntare in attacco su Fedi. TARANTO Solo due cambi: al posto degli infortunati Coly e Chiaretti, ecco Di Bari e De Gasperi. Previsti almeno 300 tifosi rossobl. ARBITRO Castrignan di Bridinsi.

PIACENZA Il procuratore della Repubblica, Antonio Colonna, ha presentato la richiesta di fallimento della societ. Nei prossimi giorni verr convocata ludienza per nominare il curatore fallimentare. Campo e spogliatoi intanto sono tenuti in ordine dal personale della sede. Monaco non potr contare su Melucci, Silva, Bertoncini, Esposito e Curcio. BASSANO Diversi guai per Jaconi: si fermano il trequartista Ferretti (caviglia k.o.), il portiere Grillo (influenza) e il difensore Maniero (affaticamento muscolare). In dubbio anche il terzino Ghosheh. Ritornano a disposizione Bonetto e Morosini. Non da escludere un cambio di modulo o lavanzamento di Lucca. ARBITRO Zappatore di Taranto.

FROSINONE-FERALPI SAL
FROSINONE Sette indisponibili nel Frosinone tra squalifiche (Ganci, Artistico, Stefani, Fautario) e infortuni (Bonvissuto, Manzoni, Biasi). Recuperano in extremis Vitale, Frara, Baccolo e Formato. Corini indeciso sul modulo: 4-3-3 o il 4-4-2. Santoruvo-Aurelio coppia dattacco; Miramontes potrebbe partire titolare. FERALPI SAL Camilleri torna al centro della difesa accanto a Leonarduzzi mentre in attacco Bracaletti gioca dallinizio accanto a Defendi e Tarana. A centrocampo posto sicuro solo per Drascek, mentre per le altre due maglie lotta a tre tra Sella, Fusari e Castagnetti. In panchina Sedivec e Montella. ARBITRO Aversano di Treviso.

TRAPANI-ALTO ADIGE
TRAPANI Il rientro del capitano Filippi al centro della difesa lunica novit prevista. Recuperato lesterno Ficarrotta: potrebbe andare in panchina. Ancora lontani dal rientro lattaccante Perrone e il difensore Lo Monaco. ALTO ADIGE Il nuovo acquisto Tagliani andr in panchina, prima alternativa in una difesa che senza Franchini, infortunato, e Iacoponi, squalificato, ha gli uomini contati. Solita abbondanza invece in avanti: Fischnaller, Schenetti e Campo favoriti sugli altri. ARBITRO Colarossi di Roma 2.

BENEVENTO-VIAREGGIO
BENEVENTO Agli assenti per infortunio Pedrelli e Cipriani si aggiunto Rajcic (squalificato): per sostituirlo sono in ballottaggio Grauso, De Risio e Vacca. VIAREGGIO Senza lo squalificato Cesarini, Bertolucci potrebbe avanzare Maltese alle spalle della punta centrale Scardina. A centrocampo rientra Tarantino; in difesa in ballottaggio per una maglia ci sono Lamorte (favorito), Conson e Monopoli. ARBITRO Adduci di Paola.

CARRARESE-BARLETTA
CARRARESE Mister Sottili deve sostituire lo squalificato Vannucci, laterale mancino, e pensa a Bregliano; dubbi anche per laltro difensore esterno, Piccini, non al meglio: in preallarme Pasini e Trocar. In attacco Gaeta partir ancora dalla panchina. BARLETTA A Zappacosta e Masiero si aggiunto Pisani alla lista degli infortunati: il difensore sar sostituito da Mazzarani. Due i ballottaggi: Mazzeo-Di Gennaro in attacco e Cerone-Hanine a centrocampo. ARBITRO De Faveri di San Don di Piave.

FOLIGNO-CARPI
FOLIGNO Rientra Guidone ma out Petti, appiedato per un turno. Al suo posto potrebbe giocare Tuia, spostato a sinistra mentre sulla fascia opposta trover posto Stoppini. Pagliari deciso a riproporre il 4-4-2: in attacco Guidone con uno tra Luparini e Brunori Sandri. CARPI Cioffi ristabilito dopo la piccola distorsione alla caviglia e dovrebbe farcela. Gli unici due infortunati sono Cenetti e Lollini. In attacco Cesca ed Eusepi. ARBITRO Maresca di Napoli.

TRITIUM-PAVIA
TRITIUM Ancora fermi Dionisi e Martinelli. Rientrano in difesa dopo la squalifica Possenti e Malgrati. Mister Boldini ha quindi a disposizione quasi al gran completo tutta la rosa. PAVIA Esordio in panchina da primo allenatore per Sangiorgio: probabile lutilizzo del 4-3-3. Indisponibili il difensore Caidi e il centrocampista Bufalino. ARBITRO Merlino di Udine.

IL POSTICIPO
Spezia-Triestina Luned lo Spezia, in serie positiva da 5 turni, prover ad allungare la striscia contro la Triestina (3 vittorie consecutive) nel posticipo del Picco: diretta alle 20.45 su Rai Sport 1. Arbitra De Benedictis di Bari.

LANCIANO-SIRACUSA
LANCIANO Qualche apprensione per Aridit ma Gautieri pu contare su tutti gli effettivi in ogni reparto. Solito problema dabbondanza in avanti: per i due ruoli di esterno in lizza Turchi, Chiric (reduce dai 3 gol segnati in Coppa) e Titone. Amenta e Mammarella leggermente acciaccati dovrebbero esserci. SIRACUSA Fernandez e Lucenti squalificati: spazio a Ignoffo e Giordano che si sposter sulla linea difensiva. Per il resto tutti a disposizione e Sottil riproporr il modulo 4-2-3-1. In avanti Fofana dovrebbe essere preferito a Zizzari, alle sue spalle Longoni, Mancosu e Pepe. ARBITRO Borriello di Mantova.

COMO-LUMEZZANE
COMO Tre squalificati: Som, Zullo e Lewandowski. Rientra Urbano che giocher centrale con Diniz, a sinistra ci sar Ambrosini. In mezzo dubbi sulle condizioni di Ardito. In avanti ancora fuori Ripa per infortunio, confermato Tavares. In porta dovrebbe rientrare Giambruno, oggi la decisione. LUMEZZANE Nicola, a corto di centrocampisti (Fondi squalificato, Dadson e Finazzi non sono al meglio) pensa a un possibile impiego di Diana in mediana, ma non sono escluse altre soluzioni. In dubbio Ferrari per un attacco influenzale. ARBITRO Todaro di Palermo.

LA SITUAZIONE
CLASSIFICA Ternana p. 34; Taranto (-1) 30; Carpi e Pro Vercelli 26; Sorrento (-2) 25; Pisa, Como (-1) e Lumezzane 24; Tritium e Avellino 22; Benevento (-6) e Reggiana (-2) 16; Foggia (-1) 15; Monza 12; Viareggio (-1) 11; Spal (-2) 10; Pavia 8; Foligno (-4) 3. PROSSIMO TURNO domenica 18 dicembre (ore 14.30): Alto Adige-Cremonese; Barletta-Piacenza; Bassano-Trapani; Feralpi Sal-Lanciano; Latina-Spezia; Pergocrema-Carrarese; Portogruaro-Andria; Siracusa-Frosinone; Triestina-Prato.

LA SITUAZIONE
CLASSIFICA Siracusa (-3) p. 27; Portogruaro* 26; Lanciano (-1) 25; Carrarese e Barletta 23; Trapani, Cremonese (-6) e Pergocrema 22; Triestina e Alto Adige 21; Spezia 20; Frosinone 19; Latina e Andria 16; Bassano 15; Piacenza (-4) e Prato* 14; Feralpi Sal 11. (* una gara in pi). PROSSIMO TURNO domenica 18 (ore 14.30): Carpi-Pro Vercelli; Lumezzane-Reggiana; Pavia-Foggia; Sorrento-Pisa; Spal-Foligno; Taranto-Avellino (venerd 16, ore 20.30); Ternana-Como; Viareggio-Tritium (luned 19, ore 20.45); Monza-Benevento.

PISA-MONZA
PISA Tornano dalla squalifica Bizzotto, Perez e Berardocco (in ballottaggio con Tremolada). La Curva Nord per tutto il primo tempo far lo sciopero del tifo per protesta contro le multe (da 167 a 250 euro) ricevute da alcuni ultr per aver utilizzato i megafoni allo stadio. MONZA Soliti problemi a centrocampo: Velardi e Romano non recuperano, Da Matta in forte dubbio. Non ci sar neppure capitan Iacopino. Confermata la difesa a cinque, in attacco favorita la coppia Colacone-Ferrario.

CREMONESE-LATINA
CREMONESE Il difensore sinistro Favalli resta fuori, al suo posto spazio ancora per Sales. Torna disponibile Polenghi, mentre per Fietta e Nizzetto si decider allultimo momento. Il primo reduce da un lungo infortunio, il secondo si fatto male marted in allenamento. Fuori anche il secondo portiere Bianchi per una distorsione. LATINA Problemi in attacco: mancano Jefferson, in Brasile per problemi familiari, lo squalificato

FOGGIA-TERNANA (ore 15)

PIACENZA-BASSANO

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SCOMMESSE
IL TREND POSITIVO DI QUELLE CHE SEGNANO TANTO

Norwich e Lione fanno tanti gol? E voi fate cassa


Attese molte reti anche in Roma-Juventus Newtown: la regina dellOver in Galles
Roma-Juventus: i numeri dicono che all'Olimpico ci sar da divertirsi e noi apriamo la prima giocata di questa settimana con il Goal tra giallorossi e bianconeri. Cambiamo campionato (la Premier) ma rimaniamo fissi sul Goal con Norwich-Newcastle e poi puntiamo su un match esplosivo tra Lorient e Lione. Nella seconda giocata i due pezzi forti (che fanno salire il bottino potenziale a 145 euro) sono il successo del Vitoria Guimaraes in Portogallo, accompagnato da un Over extralarge nel campionato gallese.
Prima multipla Tra Roma e Juventus le statistiche convengo-

no sul Goal. Le squadre ne hanno fatti sette a testa dallinizio del campionato. E ancora: la Roma ha sempre segnato nelle partite giocate in casa, la Juve soltanto una volta (contro il Chievo) non andata a segno in trasferta. Un match con entrambe le squadre a bersaglio si gioca a 1,70. Oltremanica: magari incassa qualche rete di troppo (16 nelle ultime 7 di Premier), ma il Norwich riesce quasi sempre a buttarla dentro. E cos in testa alla classifica del Goal, con 12 centri in 14 partite. Contro il Newcastle si annuncia un'altra gara calda e l'esito una buona base a 1,65. Quattro Over di fila in campionato e l'esplosivo 7-1

con cui andato agli ottavi di Champions: per il Lione decisamente un periodo da scommesse alte, e nella trasferta contro il Lorient stuzzica il 2,05 per una gara con almeno tre reti complessive. Quota ancora pi su per un altro successo dell'OL: il 2 piazzato a 2,25. L'Hoffenheim invece in piena crisi da trasferta: ha perso le ultime cinque gare giocate fuori, e parte da sfavorito anche contro un Norimberga non proprio irresistibile; l'1 si gioca a 2,30, l'inversione di tendenza dei biancoazzurri sale a 2,90. Da prendere anche l'Under: 10 in 15 partite per l'Hoffenheim, un'idea da 1,75.

Seconda multipla Una difesa che fa rima con Over: quella del Newtown, nel campionato gallese, con 48 reti subite in 18 gare e 14 Over collezionati fino a qui. Nella trasferta contro l'Afan Lido conviene esagerare: un match con almeno tre reti vola basso a 1,53, la versione extralarge (Over 3,5, minimo 4 gol complessivi) si gioca a 2,30. Cambiamo esito e ci spostiamo in Grecia, dove l'Asteras regala poche emozioni: primo nella classifica degli Under con 8 centri in 10 partite, dovrebbe proseguire il trend anche nel match interno contro l'Aris Salonicco. L'Under blindato a 1,50. Per l'Asteras si segnalano anche 8 No Goal, un altro quotato a 1,75. In Ucraina invece si punta sul cambio di passo dell'Arsenal di Kiev, che dopo 13 No Goal consecutivi potrebbe finalmente centrare un Goal, nel match interno contro il Vorskla, sempre a segno tra laltro nelle ultime tre trasferte. Entrambe in rete si giocano a 1,83, nell1X2 comandano i padroni di casa a 1,90. In Portogallo poi sfruttiamo il momento magico del Vitoria Guimaraes, che dopo tre successi di fila punta alla posta piena anche nella trasferta contro l'Uniao Leiria, reduce da due ko. Il 2 un colpo che paga 2,30, ma si pu provare anche l'Over (a 2,25) contando sui 3 in serie del Guimaraes.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la giocata

Dopo lo scivolone in casa del Feyenoord, il Psv (in foto, lala Lens AFP) pronto al riscatto in Eredivisie contro il Nac Breda. Quattro Over negli ultimi cinque match per Mertens e compagni, tre consecutivi per gli ospiti, l'opzione con almeno tre reti vola bassa a 1,30. Rasoterra la quota per il successo del Psv, a 1,13, mentre il segno 2 pagherebbe 15 volte la posta.

1,30

SCOMMETTIAMO INSIEME

Taccuino
QUOTISTI IN TV GRECIA

A CURA DI

Luned alle 16 su Sky tutto sui big match


Si allunga la striscia di ap puntamenti in tv con i quotisti Snai: oltre ai collegamenti del weekend con Giorgio Cambini e Adam Gra pes su Sky Sport 24 (canale 200) e Sky in Campo (canale 201) lune d alle 16 a Sky in Campo ci sar un extra dedicato ai big match Ro ma Juventus e Manchester Ci ty Chelsea, con aggiornamenti e commenti sulle quote del monday night.

Aek-Pas Giannina: un successo da 1.45


Turno in discesa in Grecia, per la capolista Aek Atene che ospi ta il Pas Giannina. Il segno 1 of ferto a 1,45, ma visto il buon mo mento della difesa dell'Aek (solo una rete subita nelle ultime quat tro) si pu virare l'attenzione sul No Goal a quota 1,65. Gli ospiti non hanno mai vinto in trasferta da ini zio stagione, il primo successo pa gherebbe 6,50.

BELGIO PORTOGALLO

Lo Sporting scalpita: con il Nacional a 1,22


In Portogallo lo Sporting Li sbona, terzo in classifica a quattro punti dalla vetta, prova a rientrare in gioco. Reduce dalla sconfitta nel derby contro il Benfica, il succes so con il Nacional unoccasione a 1,22, (magari da rinforzare con han dicap, vale 1,65) mentre si sale a 5,50 per il pareggio e a 11,00 per la vittoria degli ospiti.

Over Club Brugge: i numeri dicono s


Nella serie A belga il Club Brugge ospita il St.Truiden, ultimo in classifica insieme al Westerlo. I padroni di casa sono sempre anda ti a segno negli ultimi dieci match davanti ai propri tifosi, gli ospiti in vece sono reduci da tre Over con secutivi: un incontro con pi di tre reti una buona base a 1,53, con il segno 1 favorito in lavagna a 1,25.

DARCO

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

Liga: sorpasso Real sul Bara


I blaugrana ancora favoriti in Champions con 2,50 contro 3,50
LUCIA LAUDANDO

Le quote
A CURA DI

BUNDESLIGA

Match dell'anno, sfida da record, duello fra stelle. Frasi che suonerebbero un po fatte in parecchie occasioni, meno quando si parla di Real Madrid e Barcellona. Perch qui e non un modo di dire c in ballo molto pi di una partita. Tra blancos e blaugrana il confronto totale: nellanticipo di stasera, oltre a una gara fondamentale per la corsa alla Liga, c il testa a testa tra i due campioni pi rappresentativi, la caccia alla Champions e la concorrenza per il Pallone d'Oro. Un affare a due, in cui la forza del Real straripa dentro i confini spagnoli, mentre quella del Bara continua a dettare legge quando si sorpassano i confini. In campionato guida Mourinho, in testa con tre punti di vantaggio (con una partita in meno) e primo anche per i quotisti: sulla lavagna Snai il titolo si gioca a 1,50, contro il 2,50 degli avversari ed un bel passo avanti rispetto all'anno scorso, quando allo scontro diret-

QUOTE

La quota Snai per Cristiano Ronaldo che diventa Pichichi della Liga. Lionel Messi invece fermo a 2,00

1,80

La quota per il Barcellona campione di Spagna, inferiore al Real Madrid che quotato a 1,50. Lanno scorso si arriv al Clasico in parit, 1,85 a testa

2,50

to si arriv in situazione di parit (a 1,85). Soprattutto, Mou ha compiuto un progresso fenomenale da inizio stagione. A met agosto il Barcellona era favorito a 1,65, mentre il Real inseguiva a 2,25. Una differenza molto pi evidente rispetto alle previsioni per il match di stasera, che come sempre crea qualche grattacapo ai quotisti. Al Bernabeu ancora avanti lo Special One, a 2,40, marcato stretto dal 2,75 dei catalani e pi in l dal 3,50 del pareggio. Un margine di vantaggio ridottissimo che richiede assoluta concentrazione per essere mantenuto e per rompere un tab che dura dal 2008, anno dellultima vittoria del Real in campionato. Gli scommettitori ci credono e snobbano il Barcellona: il 55% delle giocate andato al Real, che stavolta stacca nettamente il 26% del pari e il 19% di Guardiola.
Sfida tra star Dal confronto collettivo si passa a quello individuale, con la sfida nella sfida tra Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. Quasi monotono da ri-

tino fermo a 2,00. Il resto sembra quasi fantascienza, partendo da Gonzalo Higuain (12 reti) terzo a 12,00, scartato come Karim Benzema (a 40,00) e David Villa (75,00). Tutti insieme, a ogni modo, rendono a dir poco bollente il tabellone dei gol, con l'Over a 1,60, la variante Over 3,5 (almeno quattro reti) a 2,50 e il Goal (entrambe a segno) rasoterra a 1,50.
Europa ribaltata La sinfonia ma-

2,35
Negli ultimi due incontri a Stoccarda il Bayern (in foto, Gomez) ha dato spettacolo, vincendo 5-3 e 6-3. Anche stavolta il 2 vola basso a 1,55. La goleada, con l'Over 3,5, una scommessa da 2,35.

Cristiano Ronaldo, 26 anni, e Leo Messi, 24, di fianco in un Clasico di qualche anno fa IPP

cordare, ma quando i numeri confermano c' poco da obiettare: i fuoriclasse hanno realizzato 17 gol a testa e sono primi nella classifica dei cannonieri, il tabellone, per, premia ancora la parte blanca, e lancia il portoghese a 1,80 con l'argen-

dridista cambia completamente tono quando dalla Liga si vola in Europa, destinazione Champions League. E qui per Mourinho sono dolori: non bastata una fase a gironi perfetta, fatta di sole vittorie, per convincere i bookie a invertire la rotta sulla lavagna del vincente. Il Barcellona si conferma favorito e in attesa di quote definitive dopo i sorteggi per gli ottavi, viaggia intorno a 2,50 e batte il Real Madrid fermo a 3,50. La vendetta si completa anche per l'assegnazione del Pallone d'Oro, praticamente una formalit. Lionel Messi si prende la rivincita e il suo terzo trionfo scontato a 1,10, Cristiano Ronaldo si ferma a 7,00.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LIGA

2,45
Testa a testa tra Levante e Siviglia (in foto Kanout) per restare in alto. Favorito il Siviglia a 2,45, per i rossobl i tre punti valgono 2,75. Per il tabellone sar una gara senza troppe emozioni: Under a 1,65.

PREMIER LEAGUE

2,80
Dopo la delusione in Champions, il City (in foto Aguero) va in trasferta conto il Chelsea. Per Mancini sar dura a Stamford Bridge e il 2 paga 2,80 contro il 2,40 per i Blues. Il Goal offerto appena a 1,57.

La scommessa impossibile
di CARLO PELLEGATTI

IPPICA DOMANI BRILLA IL GALOPPO A PISA

Cronsa a caccia dellAndred


anche ai tre della Razza dellOlmo, Legalis, Royal Approval e United Color, scuderia specialista di queste prove.
Trotto Il trotto propone 5 con-

Cappuccettorosso a Pisa far il lupo?


Pisa come Cheltenham. Solo in Inghilterra nel pi famoso festival ippico del mondo vediamo corse con 30 o 40 partenti che regalano spettacolo, emozione, incertezza, follia con favoriti a 6 contro 1. Fortunati allora gli appassionati che hanno deciso di chiudere il weekend a San Rossore. Ben 128 i cavalli al via, con 3 corse con da 20 partenti. Impossibile il Premio Rosenberg, lhandicap Principale, un enigma il Renzoni, la listed per i tre anni , bellissimo il Criterium, fra i 2 anni candidati al Premio Pisa. Si intrecciano linee interessanti. Certo Paso Lungo ha strabiliato nel Goldoni, eccellenti le ultime prestazioni di Marsaful, secondo nel Vergiate, sempre positivi gli allievi di Menichetti. A me piace per Cappuccettorosso, che ha gi provato con successo la pista, sperdendo Paso Lungo. Il portacolori dellAllevamento dei Sette fresco, ha lavorato per questo obbiettivo. La speranza dunque del suo allenatore Grizzetti, detto Grizzly, quella di portare a casa lultima merenda, prima del letargo invernale.

BASKET

1,65
Anche senza Gallinari, Milano (in foto Cook) strafavorita a Venezia: Olimpia a 1,65, il quintetto di Mazzon insegue a 2,05 nel testa a testa secco. Con handicap di 2,5 punti su Milano il 2 sale a 1,83.

Lippodromo di San Rossore a Pisa terr banco nella domenica ippica. In programma due listed interessanti, che si preannunciano molto spettacolari. NellAndred saranno in 15 a sfidarsi sulla distanza dei 2200 metri della pista grande. I riflettori saranno puntati su Cronsa che, oltre alla griffe dei

Botti, vanta un palmares di tutto rispetto. Tante comunque le insidie possibili. Tanto per citare qualche nome, Hosiba, India Spirit, March Madness o Senza rete. A seguire il Criterium, un vero e proprio rebus per 17. La simpatia e non solo per il nome va ad Abruzzo Nel Cuore, ma occhio

Pisa sar il campo principale della domenica ippica


DE NARDIN

vegni fra Firenze, Milano, Napoli, Montegiorgio e Padova. In Toscana di scena la finale del Trofeo delle Regioni, appuntamento riservato ai gentlemen. Due in rappresentanza di ciascuna regione con batterie e finali in una formula avvincente. A Milano e Napoli centrali affidati a puledri pi che discreti, corse dalle quali potrebbe emergere qualche nome nuovo della generazione 2009, a Montegiorgio da segnalare ancora un appuntamento con le stelle. Personaggi pi o meno vip, non professionisti, si cimentano in sulky per beneficenza e spesso con corse divertenti sulle quali possibile scommettere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PALLAVOLO

2,10
Nello scontro tra Pesaro e Pavia i quotisti scelgono l1: il successo delle ragazze di Pedull (in foto) si gioca a 1,16, contro il 4,30 per il 2. Nel set betting il risultato pi probabile il 3-0, che paga 2,10.

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

FORMULA 1

COS NEL 2012


Ecco la situazione attuale dei team per il Mondiale 2012 di F.1

GALA FIA A NUOVA DELHI

Vettel: Ora sono nel mito della F.1

Robert Kubica, 27 anni, ha rischiato lamputazione della mano destra dopo lincidente del 6 febbraio scorso al Rally Ronde di Andora LIVERANI

Kubica, addio Lotus C la Ferrari nel futuro


Il team di Enstone ha puntato sulla coppia Kimi-Grosjean Robert in primavera potrebbe provare la F10 al Mugello
ANDREA CREMONESI

31.12.2011: sar quello lultimo giorno di Robert Kubica da pilota Renault. Poi, da Capodanno, ognuno potr prendere la strada che vorr. Anche se ufficialmente Eric Boullier, il capo del team che nel frattempo ha cambiato nome in Lotus, ancora qualche tempo fa sosteneva lintenzione di mettersi intorno a un tavolo con Daniele Morelli, il manager del pilota polacco, per discutere degli scenari futuri: Lingaggio di Kimi Raikkonen non cambia nulla, anzi rafforza la nostra strategia che quella di avere per il prossimo anno due piloti vincenti. E in questo momento di piloti in circolazione che possano vantare una simile etichetta non ce ne sono, a parte ovviamente Robert.
Divorzio La realt che la scu-

La rossa segue il suo recupero con interesse in vista del 2013. Ma c il problema Massa

laCuriosit

polacco, che sta recuperando dallincidente al Rally di Andora (6 febbraio) nel quale ha rischiato lamputazione della mano destra, lo ha capito. Altrimenti non si spiegherebbe la fretta della scuderia di voler emettere un comunicato stampo sul futuro di Robert il 23 novembre, alla vigilia del GP del Brasile, e che in quel documento le parole del pilota siano state travisate. Nel comunicato Robert avrebbe voluto annunciare di non essere pronto per linizio della prossima stagione e invece stata pubblicata una versione nella quale lui stesso sosteneva di non poter correre per tutto il 2012.
Scenari A questo punto che co-

municato alla Renault (ora Lotus) di non poter assolutamente garantire la propria presenza ai test invernali. Troppo ravvicinate le date di febbraio (7-10 Jerez; 21-24 Montmel) e marzo (1-4 sempre sulla pista catalana), un azzardo ripresentarsi a Melbourne senza neppure un chilometro di collaudi.
Rossa Cos lintenzione di Kubica quella di posticipare alla primavera il primo vero test. A quel punto, libero dalla Lotus, Robert dovr trovare una macchina (vecchia almeno di un anno, secondo le disposizioni regolamentari) per poter girare. E non un mistero che la Ferrari segua il suo recupero con curiosit ed interesse in vista di un possibile ingaggio 2013, quando sar scaduto laccordo con Felipe Massa. Per cui ipotizzabile che Robert possa calarsi in una F10 (2010) al Mugello a primavera. Una tentazione forte per il team di Maranello, anche se una scelta simile potrebbe poi creare non pochi problemi nei rapporti col brasiliano. Se loperazione dovesse andare in porto, il giudice insindacabile su un suo eventuale ritorno saranno resistenza alla fatica e il cronometro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

RED BULL Vettel Webber MCLAREN Button Hamilton FERRARI Alonso Massa MERCEDES Schumacher Rosberg LOTUS Raikkonen Grosjean FORCE INDIA ? ? SAUBER Kobayashi Perez TORO ROSSO ? ? WILLIAMS ? ? CATHERAM Kovalainen Trulli HRT ? ? MARUSSIA Glock Pic

Il podio iridato F.1: il campione Vettel, al centro, a sinistra Button, secondo, a destra Webber, 3 EPA
NUOVA DELHI

Lauto guarda ai nuovi mercati. LEuropa inizia ad andare stretta e la dimostrazione la premiazione di gala di ieri della Fia: dalla rutilante Montecarlo a Nuova Delhi, in India, il futuro. Re il dominatore della stagione, Sebastian Vettel, premiato dal presidente Jean Todt. Bello essere qui in India per ricevere il secondo trofeo ha detto il tedesco, 11 vittorie e 15 pole . Laltro lho tenuto tutto lanno e non volevo darlo indietro. Per me la storia della F.1 ha un significato enorme e mi fa piacere farne parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA

AL MOTOR SHOW

Agostini oggi alle 14.30 agli Incontri Gazzetta


Ecco il programma degli ultimi due giorni al Motor Show di Bologna. INCONTRI Oggi riprendono gli Incontri Gazzetta al Padiglione 36. Alle 14.30 il 15 volte campione del mondo di motociclismo Giacomo Agostini (nella foto) risponder alle domande del pubblico. Domani invece sar la volta del pilota della MotoGP Andrea Dovizioso, con lui appuntamento a partire dalle 14. GARE Oggi: prima gara del Memorial Bettega alle 13.45. Alle 17.40 finale Night Sprint. Domani: alle 12.15 Legends car Show. Alle 16.30 Finale del Memorial Bettega.

Romain Grosjean, 25 anni LAPRESSE

deria di Enstone ha puntato molto se non tutto sulla scommessa Raikkonen, a cui ha affiancato il francese Romain Grosjean, vincitore del campionato GP2. A questo punto agli occhi di Gerard Lopez e compagnia il pieno recupero di Kubica assume un aspetto secondario. E il clan del pilota

Sullala laugurio scritto in polacco


Il messaggio Guarisci presto Robert scritto in polacco, era apparso a febbraio sullala della Ferrari (e su tutte le monoposto) nei test di Jerez, pochi giorni dopo lincidente di Kubica COLOMBO

sa succeder? Prima di intavolare trattative con una qualsiasi scuderia, bisogner attendere il momento in cui Kubica sar davvero in grado di guidare una monoposto. Ci vorranno a occhio e croce almeno altri due mesi: il 29 novembre stato rimosso lultimo tutore, quello che fissava il braccio destro, e a partire da allora Robert ha ripreso ad allenarsi per rafforzare larticolazione, che ha una muscolatura ancora ridotta (mentre la gamba destra da questo medesimo punto di vista all80 per cento). Per questa ragione Robert ha co-

FUORI DAL CALENDARIO

Indycar cancella Las Vegas lovale dove mor Wheldon


Troppo vecchio e pericoloso. Per questo stato cancellato dal campionato 2012 di Indycar lo Speedway di Las Vegas, il tracciato dove il 16 ottobre ha perso la vita Dan Wheldon. Sullovale sono ancora in corso le verifiche legate allinchiesta sullincidente che coinvolse 15 dei 34 concorrenti. Gli organizzatori furono accusati di aver organizzato la gara su un circuito inutilizzato da anni e troppo inclinato.

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

CICLISMO RADUNO SPECIALE IN ISRAELE

Superman in bici e in cielo Una goduria


Il re del Giro pedala dentro Gerusalemme e poi si lancia da 4000 metri col paracadute: Ero senza fiato
Il lancio di Contador (con la tuta verde-blu) nei cieli israeliani. Lo spagnolo, 29 anni, attende il verdetto del Tas sulla positivit al Tour 2010 FOTOSERVIZIO DE WAELE

Molto pi soft lapproccio qualche anno fa della spagnola Karpin, che in pieno inverno e con la neve si ciment nel Cammino di Santiago in mountain bike.
Da Shimon Peres Ma il primo ritiro della Saxo Bank in Israele, cominciato marted 29 novembre con tutto lo staff al completo (70 persone), non solo paracadutismo. Marted, Contador e compagni sono stati ricevuti in mattinata da Shimon Peres, Nobel per la Pace nel 1994 (con Rabin e Arafat). Era il 29 compleanno di Alberto e il presidente israeliano stato il primo a intonare il classico Happy Birthday. Nel pomeriggio visita guidata nella tragica, ieratica e sublime Gerusalemme; in serata, prima corsa ciclistica nella citt vecchia con i 30 della Saxo e 30 israeliani. Diretta tv (e replica gioved) con risultato scontato: vittoria di Contador davanti a Ran Margaliot, gregario di Alberto e ideatore di questo principesco ritiro. Nei giorni precedenti, sempre in ossequio al team building, vai di badile e carriola per collaborare alla costruzione di una scuola di ciclismo ad Acre, inaugurata da 70 ragazzini. Sabato 3, invece, pedalata di 65 km in compagnia di 500 cicloturisti in Galilea Ovest. Gioved allenamento di 100 km nel deserto e poi, a sorpresa, larrivo di elicotteri per portare la truppa in hotel sul Mar Morto, 420 metri sotto il livello del mare. Ieri il gruppo si spostato a Tel Aviv, teatro della dolce vita israeliana, la citt come dicono le pubblicit che non dorme mai, aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7. In serata cena di gala con Shimon Peres al Center for Peace.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il volo di Contador
DAL NOSTRO INVIATO

CLAUDIO GHISALBERTI TEL AVIV (Israele)

Una pasada. Uno spasso. Alberto Contador sorridente. Ha appena vissuto una nuova esperienza, il lancio con il paracadute. Su in aereo fino a 4mila metri, nei cieli israeliani, poi il portellone che si apre e il salto nel vuoto con un istruttore agganciato alla sua schiena. Un minuto in caduta libera, la velocit che sfiora i 200 orari. A 1.500 metri dal suolo lapertura, lulteriore emozione dei dop-

pi comandi, e il morbido atterraggio. Perfetto, bellissimo. I primi secondi sono tremendi, ti manca il fiato, senti il cuore in gola. Poi bellissimo. Una goduria, dice lo spagnolo. Eppure la sera prima a cena, nellhotel in riva al Mar Morto, il fuoriclasse di Madrid era parso preoccupato. Mah, non so... No me gusta mucho. Poi tre volte il segno della croce. Peggio di lui Matteo Tosatto: Ho paura a prendere laereo, figuriamoci a saltare gi.... Non erano i soli a essere tesi. Lunico tra i corridori della Saxo Bank ad avere il sorriso

sulle labbra era Manuele Boaro.


Team Building Beh, ma che cen-

tra il paracadutismo con la bici? La risposta si chiama team building. Costruzione della squadra. Lidea del vulcanico Bjarne Riis, che lha portata tra i professionisti alcuni anni fa. Il manager danese era partito con dei veri e propri corsi di sopravvivenza nei fiordi del Nord, comprese alcune notti passate in tenda. Ivan Basso ai tempi della Csc se li faceva andare bene turandosi il naso. Peggio ancora se cera di mez-

zo lacqua. Michele Bartoli non li sopportava, forse perch nel 2004 a Lanzarote si ruppe un polso in unesercitazione. Avevo ancora un anno di contratto (il 2005, ndr) ma il pensiero di tornare a fare quelle cose mi ha fatto smettere di correre. Io volevo allenarmi, mica giocare alla guerra, afferma il toscano. Eppure queste giornate a inizio stagione, secondo Riis, servono eccome per costruire lo spirito di squadra. Ha pure fatto proseliti Riis, perch anche lOmega-Quickstep, per esempio, questanno ha copiato lidea.

Sfida alle paure e lavoro da operai in una scuola: lo spirito di squadra inventato da Bjarne Riis

RUGBY HEINEKEN CUP

Aironi ancora gi Ulster col bonus


Quattro mete irlandesi, nel finale sfonda DApice Nono k.o. di fila
BELFAST (Nord Irlanda)

14.30, Sky 2 Treviso-Biarritz Con Derbyshire torna McLean


(e.sp.-ri.te.) Alle 14.30 (dir. Sky Sport 2) Treviso ospita un Biarritz senza Harinordoquy. Franco Smith cambia due uomini nel XV che impose il pari agli Ospreys: Derbyshire per Vermaak e McLean per De Jager, con Nitoglia che scaler allala. Per la Challenge, ieri sera Prato k.o. a Perpignan 54-20: mete Von Grumbkow e Berryman, 2 tr. e 2 c.p. Wakarua, giallo per Bocchino. Oggi in campo Padova, Rovigo e Crociati. A Parma, Parisse titolare nello Stade Franais. Treviso: McLean; Nitoglia, Benvenuti, Sgarbi, Williams; Burton, Botes; Derbyshire, Zanni, Barbieri; Van Zyl, A. Pavanello; Cittadini, Ceccato, Rizzo. Heineken. Gir. 1. Oggi: Castres-Northampton; Scarlets-Munster. Classifica: Scarlets 9; Munster 8; Northampton 2; Castres 1. Gir. 2. Cardiff-Edimburgo 25-8. Oggi: Racing-London Irish. Classifica: Cardiff 12; Edimburgo 9; Racing 3; L. Irish 2. Gir. 3. Domani: Bath-Leinster; Glasgow-Montpellier. Classifica: Leinster 7; Bath 5; Glasgow 4; Montpellier 3. Gir. 4. Ulster-Aironi 31-10. Domani: Clermont-Leicester. Classifica: Ulster 9; Leicester 8; Clermont 6; Aironi 0. Gir. 5. Oggi: Treviso-Biarritz; Saracens-Ospreys. Classifica: Saracens, Ospreys 6; Biarritz 5; Treviso 2. Gir. 6. Harlequins-Tolosa 10-21. Oggi: Connacht-Gloucester. Classifica: Tolosa 12; Harlequins 8; Gloucester 1; Connacht 0. Challenge. Gir. 1. Oggi: Crociati Pr-Stade Franais (ore 16). Domani: Bucarest-Worcester. Classifica: Stade 9; Worcester, Bucarest 5; Crociati 0. Gir. 2: Newcastle-Tolone 6-3. Oggi: Lione-Padova (ore 17). Classifica: Newcastle 13; Tolone 10; Lione 1; Padova 0. Gir. 3. Oggi: Rovigo-Bordeaux (ore 15), Bayonne-Wasps. Classifica: Wasps 10; Bayonne 9; Bordeaux, Rovigo 0. Gir. 4: Perpignan-Prato 54-20. Domani: Exeter-Dragons. Classifica: Dragons, Perpignan 9; Exeter 6; Prato 0. Gir. 5: Agen-Sale 14-29. Oggi: La Vila-Brive. Classifica: Sale 10; Brive 8; Agen 5; La Vila 0.

Un placcaggio su Josh Sole GETTY

Unaltra sconfitta, la nona consecutiva, per gli Aironi. Nel freddo di Belfast (0 in avvio) la franchigia italiana ha retto bene per mezzora, rispondendo con due calci di Tebaldi ieri apertura: mediano di mischia era Keats alla meta di Ferris. Nel momento migliore per arrivato il cartellino giallo allestremo Toniolatti, e nei dieci minuti giocati in inferiorit numerica, a cavallo tra i due tempi, la provincia nordirlandese ha firmato due mete, con Adam DArcy e Trimble.
La prima di DApice Messo al sicuro il risultato, lUlster ha mescolato le carte in regia, concedendo la prima presenza a Stefan Terblache, 37enne centro sudafricano con 37 presenze negli Springboks tra il 1998 e il 2003. La meta del bonus fondamentale per la corsa ai playoff stata segnata da Marshall e al 28 sfondava anche Jackson, mentre nel finale il tallonatore Tommaso DApi-

ce ha siglato la prima meta con la maglia degli Aironi. Sabato la rivincita, al Brianteo di Monza. Gli Aironi contano di poter schierare Mauro Bergamasco: marted atteso il via libera della federazione francese per liscrizione del flanker nelle liste europee.
ULSTER-AIRONI 31-10 Marcatori: p.t. 16 m. Ferris tr. Humphreys, 20 e 33 c.p. Tebaldi, 40 m. DArcy; s.t. 2 m. Trimble, 16 m. Marshall tr. Humphreys, 28 m. Jackson tr. Humphreys, 38 m. DApice tr. Olivier. Ulster: DArcy; Trimble (10 s.t. Terblanche), Cave, Spence (13 s.t. Jackson), Gilroy; Humphreys, Pienaar (10 s.t. Marshall); Wannenburg, Henry, S. Ferris (26 s.t. Diack); Tuohy (26 s.t. Stevenson), Muller; Afoa (28 s.t. Macklin), R. Best (28 s.t. Kyriacou), McAllister (10 s.t. Court). All. McLaughlin. Aironi: Toniolatti; Sinoti, Quartaroli, Pavan (26 s.t. Benettin), M. Pratichetti; Tebaldi (4-10 s.t. Bronzini; 23 s.t. Olivier), Keats (23 s.t. Bronzini); Sole, Favaro, Cattina (33 s.t. Ferrarini); Bortolami, Del Fava (33 s.t. Biagi); Romano (16 s.t. Redolfini), Ongaro (23 s.t. DApice), Perugini (14 s.t. De Marchi). All. Phillips. Arbitro: Small (Inghilterra). Note: p.t. 12-3. Gialli: 36 p.t. Toniolatti. Calci: Humphreys 3/7 (6 punti); Tebaldi 1/3 (3 p.), Olivier 1/1 (2 p.). Uomo del match: Ferris. Punti: Ulster 5, Aironi 0.

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

BASKET NBA: IL CASO


MASSIMO ORIANI

Il Grande Fratello ha detto no. Con una decisione epocale che ha scatenato lira di mezzo mondo dei canestri, David Stern, commissioner della Nba, ha posto il veto allo scambio che avrebbe portato Chris Paul ai Lakers, con Pau Gasol a Houston, Lamar Odom, Kevin Martin e Luis Scola agli Hornets. Le tre squadre avevano gi raggiunto laccordo, quando dalla Fifth Avenue arrivato lincredibile stop. Il motivo ufficiale che la trade non era nellinteresse della lega, quello vero che Stern ha ceduto alla pressione dei proprietari dei piccoli club, infuriati che una delle big si potenziasse ulteriormente, allargando la forbice gi notevole tra le squadre delle metropoli e le altre, uno dei temi pi caldi nelle trattative per il rinnovo del contratto collettivo. Ma, visto che le nuove regole, restrittive in questo senso, non entreranno in vigore sino al 2013, i californiani avevano prontamente agito, mettendo a segno il primo di due grandi colpi (laltro sarebbe stato Dwight Howard, cedendo Bynum e Artest).
Propriet Laspetto pi grave

Il pasticcio
Paul ai Lakers? Stern dice no
Il commissioner blocca lo scambio per il bene della lega. Ma c un evidente conflitto dinteressi
S
Chris Paul 26 anni, quarta scelta assoluta di New Orleans nel draft 2005. Accanto a lui, Kobe Bryant
AFP

STAR SUL MERCATO

A
S

LALTRO MERCATO

Howard ora vuole i Nets


Roy si ritira a soli 27 anni per i guai alle ginocchia

Pau Gasol Lo spagnolo, 31 anni, ha vinto due titoli Nba con i Lakers (2009 e 2010). E a Los Angeles dal febbraio 2008 dopo oltre 6 stagioni con Memphis

Dwight Howard, 26 anni RUETERS

S
Lamar Odom La 32enne ala ai gialloviola dal 2004, dopo aver giocato con L.A. Clippers e Miami. Anche per lui due titoli con i Lakers

della vicenda per un altro: gli Hornets dal dicembre 2010 sono di propriet delle altre 29 squadre della lega. Quando George Shinn non riusc a trovare acquirenti, intervenne infatti la Nba, rilevando il team di New Orleans allo scopo di gestirlo sino a che non si fosse trovato qualcun altro interessato allacquisto. Subito ci si chiese: chi decider se cedere o acquistare giocatori, senza che sorgano sospetti? Quando a febbraio gli Hornets, guidati dal gm Demps, scambi Carl Landry per Marcus Thornton, Mark Cuban, boss dei Mavs, si lament del fatto che si fosse alzato il monte salari degli Hornets, a carico degli altri 29 proprietari. Ma nessuno gli diede retta. Si continu a ripetere che Demps avrebbe avuto carta bianca. Sino a ieri.
Appello Nonostante le squadre

S
Luis Scola La 30enne ala centro argentina ha disputato le ultime 4 stagioni con i Rockets, lultima a 18.3 punti e 8.2 rimbalzi di media

Il caso Paul ha quasi fatto passare in secondo piano un altro possibile grande colpo di mercato. Dwight Howard ha infatti chiesto di essere ceduto da Orlando ai New Jersey Nets. Gioved ci sarebbe stato a Miami un incontro tra Prokhorov e il centro dei Magic (illegale, in quanto Howard ancora sotto contratto coi Magic), che si trova nella stessa posizione di Paul, in una squadra dove non vuole pi restare convinto di non poter vincere il titolo, e in scadenza di contratto la prossima estate. Cos come New Orleans, anche Orlando tenta di cederlo portando a casa qualcosa invece di trovarsi poi a mani vuote. I Nets, come piano B, hanno pronta unofferta per Nene. Nel frattempo Orlando ha tagliato Gilbert Arenas. utilizzando la nuova amnesty rule.
Le altre Miami, dopo Battier ed Eddie Curry (10 partite giocate negli ultimi 3 anni), rinnova con Mario Chalmers e James Jones. Grant Hill resta a Phoenix. Marquis Daniels, ripresosi dopo loperazione alla spina dorsale, torna ai Celtics, che prendono anche il play di riserva Keyon Dooling da Milwaukee e pensano a un sign and trade che manderebbe Glen Davis ai Magic in cambio di Brandon Bass. Lex senese DaJuan Summers firma con New Orleans. Brandon Roy, 27 anni, guardia di Portland, annuncia il ritiro per problemi cronici alle ginocchia. I Clippers (e chi altri???) danno 24 milioni per 3 anni a Caron Butler. Lex trevigiano Scalabrine firma un non garantito con Chicago
m.o.
RIPRODUZIONE RISERVATA

coinvolte abbiano fatto appello alla Nba perch faccia marcia indietro, pare improbabile che Stern accetti. Paul, che pochi minuti dopo aver appreso la notizia ha commentato con un Wow su Twitter, ha passato ore al telefono con Billy Hunter, capo del sindacato, per capire quali margini avesse per intraprendere un azione legale. Pare per che non ci siano appigli, in quanto la decisione di Stern ufficialmente stata presa, come detto, per il bene comune. Furiosi tutti quelli coinvolti in questo pasticcio.

Gli Hornets erano riusciti ad ottenere parecchio in cambio di un giocatore che ora rischiano di perdere a giugno (quando potr uscire dallattuale contratto) senza ricevere nulla. Houston aveva puntato su Gasol per sostituire Yao Ming e si ritrova con un pugno di mosche e due giocatori difficili da motivare visto che erano stati spediti altrove. Idem per i Lakers. Odom ha subito detto che non si sarebbe presentato al via del training camp, previsto per ieri, cos come Paul a quello di New Orleans. Zitto Gasol, che essendo per tipo molto sensibile, non lavr certo presa bene. Scola invece lha buttata sul ridere: Sto andando al Toyota Center (la casa dei Rockets, ndr.) ha scritto ieri su Twitter Male che vada

di strada per laeroporto.... E poi ci sono pure i Knicks, che hanno offerto 60 milioni per 4 anni a Tyson Chandler, convinti di non poter pi puntare su Paul lestate prossima...
Ossa rotte Ma chi ne esce veramente con le ossa rotte da questa vicenda, Stern, che ha ormai perso il controllo della sua lega. Nonostante le smentite, le-mail di Gilbert, proprietario dei Cavs, conferma che il commissioner ha agito su pressione dei piccoli club: Non vedo come si possa accettare questo scambio: perch non trasformiamo il nome di 25 squadre delle lega in Washington Generals (sparring partner dei Globetrotters, ndr.)?. Un bel pasticcio, senza vie duscita.
RIPRODUZIONE RISERVATA

clic
SCAMBIO NON EQUO E ALLORA CHE DIRE DI GASOL AI LAKERS?
La decisione di Stern lascia ancora pi perplessi se si guarda al passato. Se quella di Paul viene considerata sbilanciata (e non lo certo), che dire di quella che nel febbraio 2008 port Pau Gasol ai Lakers? Memphis si accontent di Kwame Brown, Javaris Crittenton, Aaron McKie, e i diritti su Marc Gasol, allepoca ancora al Girona.

S
Kevin Martin La 28enne guardia di Houston uno dei migliori realizzatori della lega. Lanno scorso ha chiuso con 23.4 punti a gara

IPPICA Tagli agli stanziamenti, anche altri ippodromi pronti a fermarsi

Crisi: a gennaio chiude Bologna?


MATTEO PIERELLI

OGGI A PARIGI

Si avvicina la fine dellanno e, puntualmente, ecco allorizzonte gli scioperi. Stavolta la situazione sembra pi grave del solito, visto che lAssi (ex Unire) recentemente ha comunicato a tutte le categorie e agli ippodromi drastici tagli, sia per il montepremi, sia per le societ di corse. Su questultimo fronte, arrivata la mazzata. Il 31 dicembre, infatti, il glorioso Arcoveggio di Bologna intenzionato a chiudere i battenti. Lo ha dichiarato il Presidente di Hippogroup Cesenate Tommaso Grassi: Con questi tagli im-

possibile riuscire a correre per cui, se non succede qualcosa, dal primo gennaio si chiude. Ci auguriamo che ci sia una svolta, perch riteniamo che non si possa lasciare che un settore riduca sul lastrico migliaia di famiglie.
Disoccupazione I tagli per gli ip-

podromi sono circa del 40% in meno rispetto al passato, cos come quelli per il montepremi: e infatti le categorie hanno fatto sapere che non correranno dal 1 gennaio. Una situazione esplosiva: se mai si arriver a un blocco totale, anche lindotto andr in ginocchio. A Bologna, sono molto preoccupati i 20 dipendenti e gli 80 lavorato-

ri autonomi e co.co.co, oltre alle 250 persone che ruotano intorno alle scuderie. Ma anche altre piazze sono sul piede di guerra e a rischio chiusura. Cos Federippodromi: Le risorse non sono sufficienti per lattivit. indispensabile una forte azione di governo che deve essere svolta dallAams e dal Ministero soprastante, unitamente a una profonda revisione del sistema. Il problema che quando i soldi cerano, molti ippodromi (soprattutto quelli metropolitani) non hanno fatto nulla per migliorare laccoglienza di strutture e scuderie e per portarsi al passo coi tempi. Il risultato? Tribune deserte.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Verso lAmrique: il re Ready Cash vuol stupire anche nel Bourbonnais


Oggi a Vincennes c il Prix du Bourbonnais (m 2850 2875, ore 15.08 diretta su Unire Tv). Nessun italiano al via, ma ci sar il fuoriclasse francese Ready Cash (gi a segno nel Bretagne), penalizzato di 25 metri assieme ad altri tre cavalli. Curiosit per Beanie M.M. lultimo vincitore del GP Nazioni a S. Siro. Ieri Laika Ek e Linea Balilla k.o. Oggi nel Prix dHautefort (m 2100) Iper Roc, Island Kronos e Imona Gil Sm. JAKKA A HONG KONG Domani mattina il nostro Jakkalberry (f. Branca) al via nellHong Kong Vase con il peggior numero di gabbia (il 13). IERI QUINT 17-5-3-1-8 A Firenze (m 1660): 1 Never Bi (Fed. Esposito) 1.16.3; 2 Naxos; 3 Nuvola Stella; 4 Nasville Mark; 5 Ninfa Gas; Tot.: 19,41; 6,33, 3,51, 3,02 (331,69). Quint: n.v. Quart: e 7.663,04. Tris: e 1.192,58. OGGI QUINT A BOLOGNA AllArcoveggio (inizio alle 14.30) scegliamo Nallinson Crowns (18), Negus Bi (16), Ornette Coleman (9), Nicchero (15), Ombromanto Om (6) e Olson Lady (17). SI CORRE ANCHE Trotto: Aversa (15.10), Palermo (14.20) e Trieste (15.30). Galoppo: Roma (14.40).

Una corsa a Bologna GRASSO

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

BASKET
la scheda
JACOB PULLEN 21 ANNI GUARDIA

SERIE A IL PERSONAGGIO

Biella
Super Pullen, leader senza sorriso
Se batte Bologna prima con Siena. Grazie allamericano Io freddo, ma felice di essere qui
il quale si prende la squadra sulle spalle con il coraggio di un veterano e la sfrontatezza di un giovane che alla Nba pensa ancora: Ma non faccio drammi, non certo la fine del mondo non essere stato scelto. Intanto a Biella penso a migliorare la precisione al tiro, a mettere pi fisico in campo e a prendermi responsabilit nei momenti cruciali, come ho sempre fatto, anche fuori dal basket.
Csi Scavando tra le sue passioni, si scopre anche il perch gli piaccia essere un ragazzo di poche parole e sorrisi. Al college ha studiato criminologia, indovinate perch: Sono appassionato di serie tv e la mia preferita sempre stata Crime Scene Investigation (Csi), cos ho deciso di approfondire largomento a scuola per cercare di capire di pi chi mi sta attorno. Per chi conosce il personaggio tv, facile individuare nel tenebroso Grissom lidolo del giovane Jacob. Biella se lo coccola, si gode il momento felice della squadra, ben sapendo che anche nelle precedenti stagioni le partenze a razzo dellAngelico sono poi coincise con salvezze tirate allultima giornata. Ma i tassi di talento ed esperienza di questa squadra sono superiori. Non a caso finora la Biella di Pullen ha sempre vinto e perso (perfino con Siena) partite combattute fino alla fine. Niente corse sfrenate che facciano ipotizzare un serbatoio in riserva a met stagione e che potrebbe coincidere con una possibile partecipazione alle Final 8 di Coppa Italia nella vicina Torino, dove c una brutta figura che aspetta di essere rimediata.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I NUMERI

4
4a

In contropiede
DI DAN PETERSON

Pullen nato a Maywood (Illinois) il 10 novembre 1989. Ha giocato con la Proviso East High School, la stessa dellex canturino Jim Brewer e di Doc Rivers, allenatore dei Boston Celtics. Al college invece, a Kansas State, con Michael Beasley.

38 Il suo massimo in carriera con Kansas State, messi a segno nel derby con gli storici rivali di Kansas il 14 febbraio 2011. ELITE EIGHT Con lui
Kansas State arrivata a un passo dalle Final Four, perdendo con Wisconsin nellultimo torneo Ncaa.

Miglior posizione Biella arrivata sino alle semifinali nella stagione 2008-09, eliminata da Milano, chiudendo cos al 4o posto

Perch i collegiali? Scelta obbligata


Costano meno, sono meno viziati e hanno pi margini di miglioramento
Necessit virt. In questi tempi di budget stretti, i club italiani si stanno rivolgendo di pi a giocatori appena usciti dalle universit americane come Jacob Pullen. Ci che forse il tifoso giovane non sa : una volta, tutti gli americani venivano dalla Ncaa perch gli ex-pro non potevano, fino met anni '70, giocare pi come dilettanti. Quindi, i grandi Usa come Bob Morse a Varese, Chuck Jura alla Pallacanestro Milano, Tom McMillen alla Virtus Bologna e tanti altri non avevano mai giocato nella Nba. Poi, con la possibilit di tesserare ex-pro, addio ai 22enni e ciao ai 27enni. Non pi il bambino ancora acerbo bens il veterano smaliziato. Mi ha detto gi attorno al 1979 il mitico coach Elio Pentassuglia: Dan, 10 anni fa venivano americani dai college che erano enciclopedie di basket; ora quelli vengono non sanno leggere nemmeno come in prima elementare. Sentenza terribile ma vera. Tutti gli allenatori di Serie A-1 si sono adeguati a questa realt, io compreso. Ora, invece, dopo molti anni, anche club importanti sono pi disposti a rischiare con il ragazzo uscito dal college. Basta guardare il Real Madrid, che ha appena ingaggiato Kyle Singler, preso da Alicante dopo una grande carriera (titolo Ncaa) a Duke. Certo, la crisi economica ha portato la gente a riconsiderare questa nuova possibilit. Ma, secondo me, c' un altro fattore: gli Usa, pure gli ex-pro, non sono bravi come una volta. Certamente i club hanno ragionato cos: Uno, il giovane costa meno. Due, meno viziato. Tre, ha pi margini di miglioramento. Quattro, forse non porta la famiglia, che sempre un fattore. Cinque, avr pi gambe, polmoni e energia di uno logorato. Sei, porter grande entusiasmo. Sette, sar pi allenabile. Otto, sar meno cinico e pi disponibile. Nove, pi facilmente accetter un compito o ruolo diverso. Dieci, forse si integra nel gruppo pi facilmente. Ora, vediamo cosa faranno sul campo, quando conta.

GABRIELE PINNA BIELLA

i due anticipi Treviso cambia Con Roma (20.30) debutta Thomas


(a.m.) La ripresa del campionato Nba ha stravolto il roster di Treviso. La fisionomia della squadra di Djordjevic, che ancora sul mercato, cambier completamente: dalla formula del 3 extra pi 2 comunitari, la Benetton passer al 2+4, guadagnando in sostanza un giocatore. Al momento la situazione questa: 2 americani su 3 (Moore e Scalabrine) sono gi volati negli Usa e il terzo (Adrien) probabilmente li seguir a breve. Gi stasera in campo al Palaverde la prima novit: Jobey Thomas, nelle ultime due stagioni a Varese, sostituir E'Twaun Moore nel ruolo di guardia tiratrice. La seconda novit si vedr forse gi marted in Eurocup, nella partita decisiva contro il Bayern Monaco: da Cant arriver Ortner a colmare il vuoto lasciato da Scalabrine. Adrien partir solo in caso di un contratto garantito Nba, in cambio di un buyout. Quando la sua posizione sar chiara, il gm Coldebella completer il resto della squadra: cio inserendo il quarto comunitario e l'eventuale Usa, se Adrien dovesse partire. Altro argomento caldo riguarda Alessandro Gentile. Treviso non fa sconti, e non si accontenta di una contropartita economica: laccordo per ora sembra piuttosto lontano. Intanto, Caserta ha risolto il contratto con Tusek, molto positivo nelle 4 gare disputate con la Pepsi. PROGRAMMA 10A GIORNATA Oggi: Biella-Bologna (16.10, La7, arbitri Cerebuch, Begnis, Caiazza); Treviso-Roma (20.30, Partnic, Filippini, Weidman). Domani (18.15): Cant-Teramo; Avellino-Siena; Pesaro-Montegranaro; Sassari-Varese; Cremona-Caserta; Venezia-Milano (20.30, RaiSport). Riposa: Casale. CLASSIFICA Siena (7 vinte- 2 perse) 14; Milano (6-2), Biella (6-2) 12; Varese (5-3), Bologna (5-3), Caserta (5-3), Venezia (5-3), Cant (5-4), Avellino (5-4) 10; Sassari (4-4), Pesaro (4-4), Roma (4-5) 8; Treviso 6 (3-5); Montegranaro (2-6), Cremona (2-7), Casale (2-7), Teramo (2-7) 4.

Stagioni in serie A Quella in corso la 12 stagione consecutiva in serie A per i piemontesi

12 6a

Il nuovo uomo del destino dellAngelico, rifatta quasi daccapo ogni estate in cerca di nuovi eroi, non sorride quasi mai, tanto da sembrare scontento o quasi pentito di aver scelto come prima destinazione europea post college la piccola Biella. Per fortuna Jacob Pullen spiega che il motivo semplicemente un altro: Sono un tipo freddo in qualsiasi tipo di situazione e durante la partita cerco di essere anche molto concentrato, sono felice di giocare qui.
Barba Quella barba scolpita in volto, perfino idolatrata dai suoi fans al college di Kansas State, non aiuta certo a renderlo mister simpatia, ma i suoi nuovi tifosi possono godersi i seriosi canestri allultimo secondo di Pullen che finora viaggia alla media di 17 punti (30 il top con Venezia), con pi palle perse di quelle recuperate. Nelle ultime due partite in casa, s riposato, per cos dire, per tre quarti, per poi costruire magie in serie, compreso lultimo tiro con mano del difensore in faccia, costringendo sia Venezia sia Avellino al supplementare. Alla fine andata bene solo con gli irpini, ma tutta questa prima parte di campionato, che vede oggi lAngelico giocarsi con Bologna un momentaneo primo posto in attesa della sfida di Siena ad Avellino, ad aver confermato il talento di questo giocatore rimasto escluso dalle scel-

In stagione regolare Il miglior piazzamento al termine della regular season resta invece il 6o posto del 2006-07

S
Jacob Pullen 22 anni, 17 punti di media in campionato, con un massimo di 30 contro Venezia CIAMILLO
te Nba con grande sorpresa di molti addetti ai lavori.
Mekel Fortuna di Biella, che in

EUROLEGA

estate aveva puntato forte su Gal Mekel per poi vederselo soffiare da Treviso. Lallenatore voleva un play almeno di 1.90, penso che questo gli potr andare bene comunque confidava sorridendo il gm Marco Atripaldi nel precampionato, ben sapendo di avere tra le mani un nuovo talento da sgrezzare. Giocatore con buona visione di gioco, ottimo 1 contro 1, manca ancora in sicurezza nel tiro dalla distanza che per ultimamente trova sempre nel momento clou del match, durante

La sconfitta di Vitoria manda Cant alle Top 16


La sconfitta di Vitoria gioved sera in casa dellOlympiacos Pireo, ha di fatto reso aritmetica la qualificazione di Cant alle Top 16 di Eurolega. Diventa infatti impossibile un arrivo alla pari a tre solo con greci e Nancy, unica ipotesi che avrebbe eliminato la Bennet. Vincendo invece le ultime due gare, ad Atene con lOlympiacos e in casa col Fenerbahce, Cant chiuderebbe al 1o posto. MILANO ANTICIPA Milano Montegranaro, in programma domenica 18 al Forum, stata anticipata a sabato 17 (ore 20.30). ANTICIPO DI LEGADUE Per lundicesima giornata di LegaDue, ieri sera Pistoia Barcellona 66 81.

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

GHIACCIO FIGURA IN CANADA

Kostner, un capolavoro sul ghiaccio incantato


Dopo il corto , guida la finale del Grand Prix con 5 punti di vantaggio sulla Suzuki. Tuktamisheva: disastri di giovent
FEDERICA COCCHI

OGGI IN TV ALLE 21.40

Taccuino
SCI DI FONDO

Oggi Davos: Vuerich torna a casa


DAVOS (Svi) Piccoli cambiamenti nellItalia che a Da vos per la Coppa del Mondo (oggi 15 km tl donne alle 12.15 e 30 km uomini alle 14, diretta RaiSport, domani sprint a tecnica libera). Gaia Vuerich, infiammazione allinguine, tornata a casa, mentre Federico Pellegri no ha completamente recuperato dopo la caduta di Dsseldorf. Elisa Brocard, inizialmente iscritta alla 15 km, ha deciso di rinunciare alla gara (al suo posto la Debertolis) per concentrarsi sulla sprint. Gli azzurri. Gare distance: Clara, Hofer, Di Centa, Santus, No eckler, Moriggl; Rupil, Agreiter, Debertolis Cavallar e Piller. Sprint: R. Pasini, Pellegrino, Hofer, Frasnelli, Noeckler; Brocard, Debertolis, Laurent.

Carolina pattina sul velluto, con una leggerezza e uneleganza che le sue rivali non riescono a raggiungere. Se a questo si aggiunge anche unesecuzione quasi perfetta, lo short program di ieri, nella finale del Grand Prix a Quebec City, un capolavoro. E cos la Kostner vola, proprio il caso di dirlo, in testa alla classifica provvisoria con 66.43 e quasi 5 punti di vantaggio sulla seconda.
Senza rivali Sul ghiaccio manca

sene quando in rosa e paillettes arriva la Czisny. Lamericana che questanno ha vinto Skate America una poesia sulle note della Vie en rose, ma il tonfo sul triplo loop fa leffetto delle unghie sulla lavagna. Trottole e sequenze di passi richiamano la leggerezza ma con quel botto Alyssa si prende 1 punto di penalit e il 60.30 la pone gi in seconda posizione provvisoria.
Artista La Kostner scende in pista dopo la giapponese Suzuki, provvisoriamente prima con 61.30, e un programma onesto, ben pattinato. Ma Carolina versione 2011 ha uno sguardo che tradisce la voglia di divertirsi e non pi la paura. Quando parte la musica di Shostakovic, la gardenese piazza un triplo-triplo toeloop che non lascia dubbi sulla sua consapevolezza tecnica. E perfetto anche il triplo loop come il doppio axel, disegna linee sul ghiaccio e calamita lattenzione del pubblico grazie a sorriso e presenza scenica. Fila liscia anche la sequenza di passi che le ha creato qualche intoppo in precedenza. Il 66.43 con 34.26 di valore tecnico la catapulta al primo posto. Lultimo ostacolo solo la Tuktamisheva, ma i 14 anni si fanno sentire a livello di tenuta della pressione: lallieva di Mishin commette due errori importanti sulla combinazione triplo triplo e sbaglia lentrata della trottola combinata. Il suo tango un pasticcio e il 54.99 la relega in quinta e ultima posizione provvisoria. Oggi il libero, con Carolina, Mozart e quel sorriso che incanta. Gli ingredienti per il trionfo ci sono.
RIPRODUZIONE RISERVATA

una protagonista, la due volte

La 14enne russa sbaglia ed ultima, cade anche la Czisny. Oggi il libero


iridata Mao Asada corsa al capezzale della mamma purtroppo morta ieri, ma le altre sono altrettanto (e forse ancora pi) temibili. A partire da quella Elisaveta Tuktamisheva che a 14 anni e allesordio stagionale senior, ha gi messo in fila due successi. Laltra da battere Alyssa Czisny, lesile americana che lanno scorso ha portato a casa il titolo. Ad aprire le danze la russa Leonova, pattina sulla colonna sonora dei Pirati dei Caraibi in costume corsaro, la prima combinazione triplo toeloop triplo flip buona come il doppio axel che chiude gli elementi di salto. La classe per unaltra cosa, facile accorger-

Cos nella finale del Grand Prix Isu a Quebec (Can). Donne, corto:1. KOSTNER 66.43 (34.26, 32.17); 2. Suzuki (Giap) 61.30 (31.08, 30.22); 3. Leonova (Rus) 60.46 (30.75, 29.71); 4. Czisny (Usa) 60.30 (30.72, 30.58); 5. Tuktamisheva (Rus) 54.99 (27.36, 27.63). Danza, corto: 1. Davies-White (Usa) 76.17; 2. Virtue-Moir (Can) 71.01; 3. Pechalat-Bourzat (Fra) 68.68; 4. Weaver-Poje (Can) 66.24; 5. Shibutani-Shibutani (Usa) 65.53; 6. BobrovaSoloviev (Rus) 64.05. Oggi, programma libero donne, uomini e coppie. In tv: diretta Rai Sport 2 dalle 21.40 con il libero donne.

SALTO

Morassi 7 a Harrachov
HARRACHOV (Cec) Dal trampolino lungo di Harrachov (Cec) ancora una grande prova di Andrea Morassi che dopo lottavo posto di Lillehammer sale di una posizio ne in classifica e conclude 7. Vince laustriaco Schlie renzauer, al 37 successo in carriera. Oggi gara a squadre. Classifica (H142/K125): 1. Schlierenzauer (Aut) 246.8 (140.5 + 128.0); 2. Ito (Giap) 245.8 (129.0 + 136.5); 3. Bardal (Nor) 245.0 (131.0 + 135.5) 4. Zauner (Aut) 243.6 (134.5 + 133.5); 7. MORASSI 228.9 (129.5 + 134.0). Coppa (5): Kofler 313; Schlierenzauer 270; 13. MORASSI 68.

BOB E SKELETON

Bob a 2: Bertazzo in forse


Simone Bertazzo in forse per la gara di bob a 2 oggi a La Plagne (Fra, ore 13.30 e 15), per la seconda tappa di Coppa del Mondo: luned in allenamento il pilota cadori no ha subito il riacutizzarsi di un dolore al polpaccio sinistro, e per tutta la settimana sceso seduto, senza spingere. In programma anche lo skeleton don ne (dalle 9). Ieri, nello skeleton maschile, 16 Oioli. Uomini. Skeleton: 1. M. Dukurs (Let) 201"25 (1+1); 2. T. Dukurs (Let) a 0"98 (2+2); 3. Tretiakov (Rus)a 1"17 (3+3); 16. Oioli a 3"63 (16+17); 25. Mulassano 103"33. Donne. Bob: 1. Canada 1 (Humphries) 202"81 (1+2); 2. Germania 2 (Martini) a 0"12 (4+1), 3. Svizzera 1 (Meyer) a 0"17 (3+3).

BIATHLON

Bergman e la Neuner a segno


HOCHFILZEN (Aut) Secondo successo in una settima na in Coppa del Mondo per lo svedese Bergman (3 in carriera) e la tedesca Neuner (26). Discreta la Ponza. Oggi le due pursuit. Uomini, 10 km sprint: 1. Bergman (Sve) 2441"9 (0); 2. Makoveev (Rus) a 9.2 (0); 3. We ger (Svi) 19.6 (0); 21. M. Windisch a 101"8 (0); 29. Hofer a 115"7 (2); 36. D. Windisch a 120"0 (2). Coppa (4): Fourcade (Fra) e Bergman 182. Donne, 7.5 km sprint: 1. Neuner (Ger) 2109"2 (0); 2. Makarainen (Fin) a 14.9 (1); 3. Zaitseva (Rus) a 22.7 (1); 18. Ponza a 118"9 (0); 30. Oberhofer a 150"8 (1); 51. Wierer a 229"5 (1). Coppa (4): Neuner 216, Makarainen 199.

Carolina Kostner, 24 anni, argento europeo e bronzo mondiale 2011 AFP

PALLAVOLO IL RIENTRO DI UNA PROTAGONISTA EMIGRATA

Cardullo, lincubo finito In campo dopo 4 mesi


Il libero azzurro a Cannes: Qui per la Champions, ma inseguo lOlimpiade
MARIO SALVINI

Rientro Invece mercoled, in

Oggi il giorno, quasi tre mesi e mezzo dopo linfortunio alla mano destra, Paolo Cardullo torna in campo dallinizio. E sarebbe gi abbastanza per segnare la data sul calendario e tenerla a mente come passaggio cruciale nella carriera del libero probabilmente migliore al mondo. Ma c di pi: lattesa per ristabilirsi ha ritardato, fino ad oggi appunto, linizio della sua nuova avventura, per la prima volta allestero. A Valenciennes, estremo nord della Francia, quasi Belgio, a casa dellHainaut, Paoletta debutta da titolare con il Cannes.
Nobel Non mi sembra vero,

ammette quasi anche a se stessa, dalla casa con finestre vista

Paola Cardullo, 29 anni TARANTINI

mare di La Bocca, zona residenziale alla periferia ovest della citt della Croisette. Purtroppo sono abituata agli infortuni, ma stavolta stato peggio delle altre. Perch a un certo punto non vedevo la fine. E poi spesso le altre volte ero comunque riuscita a rientrare per gli eventi importanti (lanno scorso al Mondiale dopo un intervento alla caviglia destra, ndr), stavolta invece ho proprio saltato Europeo e Coppa del Mondo, ed stata molto dura . Persino di pi di quella volta che nel 2005, rest fuori per 7 mesi, a causa di grave problema al ginocchio destro, e alla fine disse che Linfortunio era stata una fortuna, perch aveva capito molte cose, era migliorata come persona. Cos per adesso rischia di vincere il Nobel per la Pace. Ecco, appunto ride diciamo che sono gi migliorata abbastanza Il fatto che la frattura alla mano le capitata a Macao, alle finali di Grand Prix. Operata in Cina, una volta rientrata, stato necessario un secondo intervento, a Monaco. I tempi di recupero si sono allungati, mi sembrava non finissero mai.

Champions contro lEczacibasi di Micelli, Paola entrata nei finali di set. E per oggi pronta. Finalmente si comincia. Ho scelto Cannes perch avevo voglia di unesperienza nuova, allestero. In Francia il livello pi basso, ma da quel che ho visto mi pare che anche in Italia si sia abbassato notevolmente. Il problema casomai che dove la Cardullo ha trovato la nuova casa bisogna vincere sempre: Cannes conquista lo scudetto da 14 anni di fila. S, qui ho trovato molta professionalit, molta attenzione per il mio infortunio. E anche tanta serenit: non c pressione di vincere sempre. E poi comunque il nostro obiettivo la Champions (dove il Cannes in girone con Villa Cortese, ex squadra di Paola, ndr), cosa che mi piace molto, perch una delle poche cose che ancora mi manca. Giusto, la Champions e lOlimpiade. Per la quale tra Europeo e Coppa del Mondo s fatta avanti una certa concorrenza (Leonardi, Croce, Sirressi, oltre a Merlo e Carocci). Sono abituata a non dare nulla per scontato. Il posto in nazionale da riconquistare, ogni volta. Ma di certo far di tutto per esserci. LOlimpiade troppo importante, e con questo non voglio dire "partecipare allOlimpiade", intendo proprio dire "fare un risultato".
RIPRODUZIONE RISERVATA

A CIPRO

A-1 UOMINI

Colpo Monza Arriva Conte


(m.l.) Approda allAcqua Paradiso Monza Brianza largentino Facundo Conte, 22 anni, che nei giorni scorsi aveva rescisso il contratto con San Giustino. Facundo, appena tornato dalla Coppa del Mondo conclusa al 7o posto con lArgentina, era ricercato anche dal Fenerbahce. A Monza lo schiacciatore ritrover anche il palleggiatore della sua nazionale, Luciano De Cecco.

A-1 DONNE

Paura Lo Bianco
(a.a.) Gioved nel ritorno dei sedicesimi di Cev Cup, il Galatasaray Istanbul di Leo Lo Bianco era a Cipro, a casa del Limassol. La tifoseria di casa , ovvero della parte greca di Cipro, ostile ai turchi, ha lanciato oggetti contro le giocatrici. Secondo arbitro era Ilaria Vegni. Poi la gara ripresa e il Galatasaray ha vinto 3-0

Oggi anticipo Chieri-Piacenza


Oggi (20.30, dir. RaiSport1) lanticipo dell8 turno, a Torino: Chieri Torino Rebecchi Piacenza. Classifica: Busto Arsizio 21; Villa Cortese 20; Urbino 19; Bergamo 14; Modena 12; Novara, Piacenza 8; Parma 7; Conegliano 6; Chieri 4; Pavia 1; Pesaro 0. A-2 DONNE (m.l.) Oggi (ore 21) si gioca lanticipo dell11a giornata: Pom Casalmaggiore Icos Crema.

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

NUOTO EUROPEI DI STETTINO IN VASCA CORTA

Pellegrini diva anche in staffetta E bronzo


Sul podio nella 4x50 sl, oggi ha i suoi 400. Rogan scherza: Fede, sei come Sophia Loren

MEDAGLIERE

I giorni di Federica
DAL NOSTRO INVIATO

DARCO

STEFANO ARCOBELLI STETTINO (Polonia)

Ferraioli, Buratto e Letrari: applausi


Da sinistra: Erika Ferraioli, 25 anni di Roma, gareggia per lEsercito-Forum, allenata da Carlo Capotosti, Erica Buratto, 26 anni di Remanzacco (Ud), gareggia per il Team Lombardia allenata da Antonio Satta, Federica Pellegrini, 23 anni, e Laura Letrari, 22 anni di Bressanone, gareggia per lEsercito, allenata da Dario Taraboi SEA&SEE

Che effetto fa, Federica? La coda di una medaglia di bronzo, agli Europei di vasca corta, conquistata in staffetta veloce col record italiano, insieme a tre compagne che non ne prendono quasi mai, nella simpatica incursione di Markus Rogan, austriaco ed ex allievo di Claudio Rossetto: Dopo tante medaglie, dopo tanti soldi e un bellissimo ragazzo, che effetto le fa venire qui, in questo piccolo posto, come una Sofia Loren che entra in un piccolo teatro?. Fede ammicca e sorride allaustriaco: Non mi ritengo una diva, sono qui per dare il meglio di me, darei tutto anche se fosse una gara regionale.... Che emozione, per una Laura Letrari da 24"37 dare il cambio a Fede. Una carica pazzesca, ma stato fantastico portare la staffetta sul podio, dopo tanti anni a

provarci e riprovarci, ce labbiamo fatta. Ci sono anche le ragazze nella velocit.... Laura una delle migliori amiche di Fede, era un po stanca dopo aver preso la finale nei 100 misti insieme ad Erica Buratto, una friulana che in Francia scambiano per la Manaudou e qui in seconda cambia al 3o posto in 24"38. Anche laltra Erika, la romana Ferraioli era reduce dalla finale nei 100 sl e non dimenticher questa serata dopo aver lanciato la 4x50 sl in 24"80.

Velocit Siparietto di un quar-

tetto felice, che si gode la medaglia dietro le walkirie tedesche guidate da Britta Steffen (24"11) e le danesi con una Ottesen di chiusura da 23"41. Era proprio strano vedere Fede nei 50 lanciati, in terza frazione, esibirsi in un 24"57 che lei non aveva mai nuotato come questa staffetta non aveva mai raccolto e che la divina non doveva neanche disputare. Ci ho pensato laltra sera, ho dato la disponibilit solo per la finale dopo un viaggio lungo per arrivare qui. Per le staffette io d sempre il massimo anche se i 50 non sono la mia gara. Su twitter scriver: Sono contentissima di aver contribuito alla conquista del bronzo. Le mie compagne sono fantastiche. Qui ha trovato lacqua fredda e la voglia di calarsi nella parte della primattrice, oggi attesa nei 400 stile libero: Ho visto la Friis fare un passaggio allucinante negli 800 (401"10, ndr), meno male che c lei, spero mi aiuter, ma per i

400 voglio vedere che succede in batteria.


Conoscersi Ufficialmente in stand-by tecnico (mi sento libera....) dopo la rottura con Bonifacenti, in realt gi completamente coinvolta da Rossetto e dal trasferimento romano: Almeno non Parigi... non ci vogliono 10 ore di treno, ma 3 e appena una di aereo, lho detto a mia mamma in caso di necessit. Non potevo pensare allestero a 8 mesi dallOlimpiade e in Italia non ci sono alternative a Rossetto. Che sceglie perch convinta che le dar una velocit maggiore nei 200 per continuare a dominare come in questi 4 anni. Si stanno studiando, i due: e lei conferma che un conto vedere unatleta da fuori, unaltra conoscerla dalla A alla Z, come lavora, come reagisce a determinati lavori e alle gare. Sono contenta, mi d ottimi consigli. Dalla decima medaglia europea in vasca piccola, oggi Fede nuota per lundicesima. Quanti i suoi record mondiali...
RIPRODUZIONE RISERVATA

la guida Bianchi 6a nei 50 farfalla e 3 tempo italiano all time


Risultati (2 g., 25 m). Finali. Uomini. 50 dorso: 1. Asc. Wildeboer (Spa) 23"43; 2. Lang (Svi) 23"57; 3. Sankovich (Bie) 23"64; 4. Diener (Ger), 10. DI TORA 24"07 (s. 23"98); 14. MILLI 24"44 (b. 24"33). 100 rana: 1. Dale Oen (Nor) 57"05; 2. Dugonjic (Slo) 57"29; 3. SCOZZOLI 57"30; 4. M.Aljand (Est) 57"51; 5. Guyrta (Ung) 57"56. 100 farfalla: 1. Czerniak (Pol) 49"62; 2. Korotyshkin (Rus) 49"88; 3. Heersbdrandt (Bel) 50"44; 4. Verlinden (Ola) 50"57. 400 mx: 1. Cseh (Ung) 401"68; 2. D.Verraszto (Ung) 403"03; 3. Nevo (Isr) 405"44; 4. Rogan (Aut) 405"81; 5. TURRINI 407"17 (57"81, 159"90, 310"09); 14. CUOGHI 413"11 (p.); 15. DIOLI 413"32. Donne. 100 sl: Steffen (Ger) 51"94; 2. Ottesen (Dan) 52"05; 3. Smith (Gb) 52"77; 4. Herasimenia (Bie) 52"86; 10. FERRAIOLI 54"05 (s. 53"96). 800 sl: 1. Friis (Dan) 807"53; 2. Villaecija (Spa) 812"23; 3. Costa (Spa) 816"28; 4. Murphy (Irl) 819"39; 7. CARAMIGNOLI 826"54; 10. DE MEMME 828"81. 100 dorso: 1. Zevina (Ucr) 56"96; 2. Zueva (Rus) 57"12; 3. Nielsen (Dan) 57"57; 4. Da Roca (Spa) 57"70; 7. BARBIERI 59"10. 200 rana: 1. Pedersen (Dan) 219"55; 2. Chaun (Rus) 220"84; 3. Lecluyse (Bel) 221"14; 11. BOGGIATTO 225"69; 16. DE ASCENTIS 226"49; 21. FISSNEIDER 227"83. 50 farf.: 1. Ottesen 24"92 (rec. camp.); 2. T. Aljand (Est) 25"51; 3. Khakhlova (Bie) 25"96; 4. Ivri (Isr) 26"11; 6. BIANCHI 26"15 (3o t. it. all time); 10. DI LIDDO 26"81 (s. 26"52). 4x50 sl: 1. Germania 137"29 (Steffen 24"11, Brandt 23"88, Schmiedel 24"98, Schreiber 24"32); 2. Danimarca 137"63 (Nielsen 24"80, Benme 24"21, Soerensen 25"21, Ottesen 23"41); 3. ITALIA 138"12 (rec. italiano, prec. 138"88 del 2008, Ferraioli 24"80, Buratto 24"38, Pellegrini 24"57, Letrari 24"37); 4. Olanda 138"76; 5. Svezia 138"98. Semifinali. Uomini. 100 sl: 1. DOTTO 46"95 (22"37); 2. Takacs (Ung) 47"59; 3. Lagunov (Rus) 47"63; 4. Kozma (Ung) 47"82; 5. Brown (Gb) 47"87; 6. ROLLA 47"97; bat.: 7. ORSI 47"94; 31. SPADARO 49"06. Donne. 100 mx: 1. Jakabos (Ung) 59"77; 2. Michalak (Ger) 59"90; 3. E. Verraszto (Ung) 59"92; 5. LETRARI 100"51; 8. BURATTO 100"97; bat.: 21. PIETROCOLA 102"94. OGGI (bat. 9.30, semif. e finali ore 17, dir. Rai Sport 1 ed Eurosport): 50 dorso donne (Barbieri, Di Liddo, Letrari), 50 rana uomini (Cremonesi, Pesce, Scozzoli), 400 sl D (Caramignoli, De Memme, Ioppi, Pellegrini), 100 dorso U (Codia, Di Tora, Milli), 100 rana D (Fissneider, Boggiatto, Pietrocola), 100 mx U (Turrini), 100 farf. D (Bianchi, Di Liddo, Polieri), 200 farf. U (Beni, Iacobone, Pavone), 4x50 mx D (Italia), 1500 sl U (Furlan, Potenza). Finali: 400 sl D, 100 mx D, 200 farf. U, 100 sl U, 50 dorso D, 50 rana U, 4x50 mx D.

LE ALTRE GARE BRONZO PER LAZZURRO NEI 100 RANA VINTI DA DALE OEN, NEI 100 SL SI QUALIFICA ANCHE ROLLA

Scozzoli terzo e deluso Dotto vola in finale: 46"95


STETTINO

Fabio & Luca, quei due degli argenti di Shanghai si danno il cambio, si alternano, si esaltano. Scozzoli non ha deluso ma non neanche doro, e argento o bronzo a quel punto contavano poco. I 100 rana sono del vichingo delle piscine, Alexander Dale Oen, che il campione del mondo di Shanghai davanti al nostro e si prende pure lEuropa in vasca corta. Ha tirato fuori lasso dalla manica dir lazzurro che era stato profeta: Del resto se fai 58"7 in estate non puoi fare 58"3 in corta. Il norvegese ha trionfato in 57"05, 8o tempo mondiale all time, e a Fabio non restano neanche i rimpianti perch ho fatto una buona gara, un buon tempo, migliore di quello delloro di un anno fa e dellargento mondiale di Dubai, non so dove ho perso quei 25 centesimi.... Uno, per, gli costato anche largento, che

Luca Dotto, 21 anni SEA&SEE

Il ranista: Buona gara, buon tempo, non so dove ho perso quei 25 centesimi
andato allo sloveno Dami Dugonjic, il meno atteso, anche se Fabio lo ricorda bene: Ha sempre fatto ottime qualificazioni e poi si sempre perso in finale. Una sorpresa che pare unavvisaglia verso i Giochi: Se sei secondo al mondo come me, davanti ne hai solo

uno, ma dietro ce ne sono tanti che vogliono raggiungerti, questo il vero pericolo. E Dale Oen cosa ha in pi? Pi esperienza e pi forza, potenza in acqua, devo lavorare su questaspetto. Scozzoli ha controllato ai 50 (26"75), vedeva gli avversari leggermente avanti, cos nellultima vasca ha chiuso gli occhi e dato tutto, non parto mai per arrivare secondo ma sono anche realista. E limportante raccogliere sempre. Gli restano i 50 per laltro oro, dopo quello in staffetta, e questo sfumato nei 100.
Che attesa Un oro che Dotto oggi insegue nei 100 stile libero: la gara centrale che lo vede partire col primo tempo sia in batteria (47"13) che in semifinale (46"95, non distante dal personale di 46"68). Come a Shanghai e anche in altri eventi, solo la carburazione da diesel, lenta, ma quando si distende e se stacca bene dal blocco, questo veneto potrebbe raggiunge-

Fabio Scozzoli, 23 anni, vicecampione del mondo dei 50 e 100 rana ai Mondiali di Shanghai a luglio. Oggi impegnato nei 50 SEA&SEE

re un crono clamoroso visto che negli ultimi metri di ieri ha potuto controllare beatamente: Se scendo ancora un po nel passaggio ai 50, e se faccio la prima parte perfetta, potrei farcela, altrimenti so che avrei dato il massimo e dopo tutti questi carichi va non bene, benissimo. Ha provato la progressione, sa che i russi sono incostanti: Per non devo sbagliare io, come invece ho fatto in semifinale arrivando sempre lunghissimo nelle virate. E poi non devo aver paura di nessuno e fare quel che so. Non si sente arrivato e nemmeno del

tutto professionista ma apprendista, mi sento cos adesso. Finch non mi ripeto, di importante ho solo largento a Shanghai. Nel giorno della Pellegrini (Devo andar forte... se no mi oscura) non avr a fianco Magnini, ma Andrea Rolla, che in batteria aveva estromesso di 2/100 Marco Orsi. Il ragazzo di Sorrento, che faceva solo nuoto libero, fin casualmente dentro una staffetta e divent un velocista: a 28 anni si regala la finale della vita con il sesto tempo in 47"97.
s.a.
RIPRODUZIONE RISERVATA

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

www.piccoliannunci.rcs.it
oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BRESCIA : Sales Solutions tel. 030/3758435, fax 030/3758444. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. MONZA : Pubblicit Battistoni tel. 039/32.21.40 039/38.07.32, fax 039/32.19.75. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : InAdrias Servizi Pubblicitari s.r.l. tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98.18.48.96, fax 06/92.91.16.48. TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA Rubriche in abbinata obbligatoria: Corriere della Sera - Gazzetta dello Sport: n. 0: euro 4,00; n. 1: euro 2,08; n. 2 - 3 14 : euro 7,92; n. 5 - 6 7 - 8 - 9 - 12 - 20: euro 4,67; n. 10: euro 2,92; n. 11: euro 3,25; n. 13: euro 9,17; n. 15: euro 4,17; n. 17: euro 4,58; n. 18 - 19: euro 3,33; n. 21: euro 5,00; n. 24: euro 5,42. Rubriche in abbinata facoltativa: n. 4: euro 4,42 sul Corriere della Sera; euro 1,67 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. n. 16: euro 1,67 sul Corriere della Sera; euro 0,83 sulla Gazzetta dello Sport; euro 2,08 sulle due testate. n. 22: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 4,67 sulle due testate. n. 23: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

LAUREATO 23enne in economia, bella presenza, ottime capacit comunicative e relazionali, cerca impiego come assistenteimpiegato. Disponibile a trasferte. Bg - Mi. Cell. 340.92.16.347. PERITO meccanico trentennale esperienza sviluppo commesse contatti clienti fornitori progetti 3D assistenza post vendita. Cell. 348.22.63.899.

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

AGENTI RAPPRESENTANTI

1.2

COORDINATORE vendite costruzione gestione reti vendita esamina proposte Tel. 333.53.72.947. RESPONSABILE vendite grande esperienza creazione gestione reti vendita esamina proposte Tel. 333.53.72.947.

CONTABILE pensionato offre collaborazione part-time a media piccola societ. Tel. 347.01.67.380. EX POLIZIOTTO pensionato, offresi mezza giornata autista (ex istruttore guida), mansioni varie manutenzione. Milano. 347.71.64.356. EX responsabile supermercato grande distribuzione 59 anni in pensione dinamico media cultura offresi per collaborazione. 339.35.21.196.

AMMINISTRATORE delegato responsabile grande azienda metalmeccanica automotive, valuta opportunit nord Italia. Pluriennale esperienza societ multinazionali: turnaround, ristrutturazione, sviluppo prodotti, espansione internazionale. Comprovabili risultati. ammdel2011@gmail.com 338.67.48.092

COMPRAVENDITA

7.1

11
ARTIGIANATO TRASPORTI

TABLET

APPARTAMENTI sul Lago di Garda, incluso posto


auto e possibilit posto barca, anche vista lago. Da euro 140.000. Telefono: 0365.72.733.

ARTIGIANATO

11.1

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.1

BRUCIATORISTA artigiano, Milano, conduzione manutenzione ordinaria e straordinaria di gruppi termici e dichiarazioni delle stesse secondo normative vigenti. 339.44.98.811.

BABY SITTER

1.8

VENDITA MILANO CITTA'

VENDITORI E PROMOTORI

1.3

ABILE venditore con ventennale esperienza cerca societ in Milano e provincia. 333.47.75.244. PERITO Elettronico 57 anni, esperienza ventennale vendita e marketing sensori per automazione di macchine e componenti elettronici, offresi anche part time. Buona conoscenza Inglese e utilizzo Pc. fanelligiuseppe29@gmail.com Tel: 335.78.83.524.

BABY-SITTER esperta neonati/bimbi referenziatissima offresi serie famiglie part-full time/serali notti. 340.38.23.328. RAGAZZA tibetana cerca lavoro baby-sitter Milano. Ottime referenze famiglie italiane. 347.58.09.808.

BADANTI

1.9

OPERAI

1.4

BADANTE distinto, infermiere, referenziato offre disponibilit assistenza domiciliare. Cell. 366.80.56.321. BADANTE esperta, 42 anni, offre lavoro assistenza anziani e convivenza. Massima seriet, referenziata, libera subito. Telefono 328.63.14.355.

Responsabile del montaggio, ventennale esperienza nella costruzione e il montaggio di arredi, attualmente iscritto alla camera di commercio, esamina proposte. Tel. 335.63.76.184. AUTISTA /fattorino/camionista, patente CQC referenziato con ventennale esperienza offresi. Anche esperienza custode. 377.25.03.270 AUTISTA cerco lavoro come autista, patente C-E D-E, ADR. 327.33.99.233.

ARREDAMENTO NEGOZI INTERNI

2
RICERCHE DI COLLABORATORI

ATTICO elegante Citt Studi ristrutturato 80 mq, 30 terrazzo vendesi. Inintermediari. 0365.20.420 - 335.63.50.703. DUOMO Contesto signorile panoramico bilocale mq. 75 e monolocale mq. 50 vendo. 338.82.89.223. GIOIA occasionissima in nuova costruzione caratteristico attico su due piani mq. 90 euro 298.000 30% acconto resto da concordare. 035.41.23.029. MORGANTINI nuovissimo bilocale con ampio terrazzo vivibile, classe B. 235.000 euro. 035.75.11.11. PORTA VENEZIA disponiamo appartamenti prestigiosi da 50 a 250 mq. 02.67.48.18.34 - www.milanocasemercato.it

TABLET PIETRA LIGURE nuoincantevole posizione


vi appartamenti vista mare, termoautonomi, classe A, climatizzati. Ampi terrazzi. 019.61.67.42 - 333.86.44.263.
SVIZZERA Lago di Lugano, vendo appartamento signorile con vista e posteggi. Tel. 0041.76.470.33.45.

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

IMMOBILI COMMERCIALI E INDUSTRIALI

8
8.1

A Milano centralissimo cedesi piccolo bar tavola fredda completamente ristrutturato suolo pubblico. 366.35.62.413. ATTIVIT da cedere/acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili. Ricerca soci. Business Services 02.29.51.80.14. CENTRO STAMPA - fotocopie centralissimo, avviamento ventennale, occasione irripetibile cedesi, prezzo commisurato alla redditivit. Per un primo contatto: lodovico.gaslini@studiogaslini.it oppure 02.43.99.58.31.

OFFERTA

AGENTI RAPPRESENTANTI
AZIENDA GRAFICA

2.2 OFFERTA

IMMOBILI RESIDENZIALI AFFITTI

6
6.1

ORTISEI prestigioso locale centralissimo vendesi con attivit avviata. No intermediari. 347.85.47.532.

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

1.5

(seriet, affidabilit, puntualit) ricerca venditori - agenti con portafoglio clienti. Con ottime condizioni. Tel. 02.33.50.08.30.

10
VACANZE E TURISMO

ABBIGLIAMENTO pluriennale esperienza conduzione negozio. Cinquantenne pratico offresi eventualmente altro settore. 348.56.55.878. AIUTO PASTICCERE 24enne, pluriennale esperienza, serio, automunito,disponibilit immediata, offresi 392.16.77.260. ESPERTO vendita abbigliamento calzature pelletteria massima seriet Milano esamina proposte 339.86.52.639.

OPERAI

2.4

AFFITTASI ampio bilocale cucina abitabile zona Certosa tel. 02-79.59.37 ore 8,30/13.

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

10.1

SARTA premire. Ida Scratch sartoria alta moda cerca sarta con esperienza ventennale. Telefonare al 02.33.15.048.

7
IMMOBILI TURISTICI

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

FINALE LIGURE Speciale Capodanno: dal 29 Dicembre al 09 Gennaio pensione completa incluso bevande, piscina coperta termoriscaldata, cenone con musica dal vivo. Offerte su www.riohotel.it Hotel Rio 019.60.17.26. INVERNO Loano. Appartamenti Residence Niro, prezzi interessanti. Biancheria riscaldamento compresi. 019.67.33.45 da lunedi a venerd ore 15-17. info@residenceniro.it

...Quotazioni ORO USATO: euro 27,00 / grammo ORO PURO: euro 38,60 / grammo ARGENTO USATO: euro 420,00 / kg ARGENTO PURO: euro 610,00 / kg MM DUOMO - MISSORI: 02.72.02.27.36. ACQUISTIAMO Brillanti, Oro, Monete, SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione
6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765 - www.nexiagold.it

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

OFFERTE

3.1

ASSISTANT personal, personal shopper, security bodyguard bella presenza, ottimo inglese. alex 27 milano@libero.it 320.67.72.549. AUTISTA esperienza quadriennale, 21enne, serio, offresi a privato o societ. 333.36.42.496. - 02.56.80.81.90.

ACCURATO supporto a direzione PMI per miglioramento prestazioni linee di fido. Serio monitoraggio flussi cassa, elasticit e capacit; continuativamente o su progetto. Lunga esperienza controllo gestione, bilanci, Co.Ge.; laurea in economia. Tel. 349.83.93.412. (9.30 - 13.30).

VALGARDENA ORTISEI VENDESI APPARTAMENTI LIBERI mono-bilo-trilocali in complesso residen-

CAMPEGGI E NAUTICA

10.3

ziale alta qualit. Posizione prestigiosa. HABIT SRL: 335.67.58.813. www.habitimmobilien.it

PORTO CARLO RIVA Rapallo vendo (eventualmente affitto). Ormeggi varie metrature, box. nauticamoderna@tiscali.it 335.71.16.896.

GIOIELLI ORO ARGENTO

18.2

PUNTO D'ORO compriamo contanti, supervalutazione gioielli antichi, moderni, orologi, oro, diamanti. Sabotino 14 - Milano. 02.58.30.40.26.

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

Si informa la gentile Clientela che lAgenzia di Milano

VIA SOLFERINO 22

1
OFFERTE DI COLLABORAZIONE

PICCOLI ANNUNCI

DEJA VU centro italiano esclusivo, massaggi rilassanti, olistici. Zona San Siro. 02.39.56.67.75. IDRORELAX centro climatizzato, ambiente elegante, raffinato, massaggi olistici, rilassanti. Zona fiera. 02.33.49.79.25.

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. A MILANO agenzia accompagnatrici alta classe, bellissime fotomodelle, in tutta Italia. 333.49.59.762. CONTATTO diretto 899.06.05.15. Autoritaria 899.89.79.72. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

IMPIEGATI

1.1

ABILE impiegato commerciale, in mobilit, pluriesperienza ordini, offerte, bolle, inglese buono, francese ottimo, Office. 339.48.09.594. ACCETTATORE /capo officina auto presso prestigioso marchio estero ventennale esperienza. Cassa integrazione disponibilit immediata esamina proposte 366.71.25.418.

OGGI

effettuer lapertura straordinaria

dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 17,00

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


golf AL DUBAI WORLD CHAMPIONSHIP MOLINARI RIMONTA 14 POSIZIONI: SETTIMO. IL VERONESE 16
Bocce
A VOLO (c.f.) Nel recupero del 4 turno di serie A di volo, sconfitta a Chieri per lex-capolista Forno. Risultati: Chierese-Forno 11-9, Brb Ivrea-Voltrese 13-7, Chiavarese-Forti Sani Fossano 11-9, Ferriera-La Perosina 10-10, Pontese-Gaglianico Botalla 14-6. Classifica: Ivrea 15, Forno 13; Chierese 11; Perosina 10; Chiavarese 9; Pontese 8; Voltrese 5; Fossano 4; Gaglianico 3; Ferriera 2. so va alla coppia cinese (96.751) che precede Spagna (96.668) e Russia (96.510). CATALANO FERMATO (al.f.) Il dorsista Enrico Catalano stato sospeso per 2 mesi per la positivit al Thc (fitocannabinoide) riscontrata ai campionati regionali estivi del 10/7. Avvertimento anche per il tuffatore statunitense Landon Marzullo positivo alla cannabis.

Chicco e Manassero accelerano


FEDERICA COCCHI

RISULTATI

Equitazione
ENDURANCE JR Oggi ad Abu Dhabi c il Mondiale young rider, corsa programmata sui 120 km con cancelli veterinari di controllo. La squadra azzurra: Matteo Bravi (16 anni-Glorhiosa), Dario Fondi (19 anni-DP Gazzarah), Rebecca Borghi (19 anni-Rapunzia della Bosana) e Carolina Tavassoli (18 anni-Asli). In gara 38 nazioni.

Il vento girato a Dubai e ha spinto in alto Alvaro Quiros, lo spagnolo che con un parziale di 64 colpi (-8) e il punteggio di 132 (68 64, -12) volato al comando nel secondo giro del Dubai World Championship, la finale dello European Tour sul percorso dello Jumeirah Golf Estates (par 72) a cui partecipano i primi 60 giocatori dellordine di merito, tra cui, per la prima volta quattro italiani.
Vai Chicco Francesco Molinari

Guida Quiros McIlroy e Donald duello per il n.1


Dopo due giri del Dubai World Championship. Montepremi 5.595.000 euro, prima moneta 922.00. 1. Quiros (Spa) 12 (68 64, 132); 2. Hanson (Sve) 8 (64 72, 136); 3. Rock (Ing, 68 69), McIlroy (N.Irl, 66 71, 137) 7; 5. Casey (Ing,72 66, 138, Lawrie (Sco, 65 73) 6; 7. Oosthuizen (Saf, 72 67, 139), Larrazbal (Spa, 71 68), F. MOLINARI (71 68), Lowry (Irl, 69 70) 5. 16. MANASSERO (73 68, 141) 3; 22. GAGLI (72 71, 143) 1; 36. E. MOLINARI (71 73, 144) par.

Olimpiadi Oggi sui Rai Due speciale su Londra


Un viaggio reportage verso la prossima Olimpiade: la filosofia di Sebastian Coe, i propositi, le speranze, gli obiettivi di chi sta organizzando i Giochi, le opinioni di sportivi illustri come Zola e Dettori, un viaggio al Parco Olimpico di Stratford. Oggi alle 13.30 su Rai Due uno speciale di 25 minuti di Elisabetta Caporale verso Londra 2012.

Ginnastica Grand Prix a Catania con le Farfalle


Oggi alle 16 al PalaCatania di Catania il Grand Prix rana Gioiaverde Cup. La festa della ginnastica questanno ha particolare importanza visto che tra un mese la nazionale di artistica si giocher la qualificazione olimpica al test event di Londra. Durante la manifestazione si esibiranno anche le farfalle della ritmica reduci dal terzo titolo mondiale consecutivo, a Montpellier. Il Grand Prix andr in onda dalle 17.15 su Raisport 2

Pallamano
ANTICIPO (an.gal.) Nellanticipo della 10 di andata Fasano-Ancona 35-17 (21-8). Oggi alle 19: Bolzano-Mezzocorona, Conversano-Bressanone, Teramo-Pressano, Bologna-Trieste, Noci-Ambra. Classifica: Bolzano*** 24; Pressano, Trieste 21; Bressanone, Fasano 18; Noci 15; Conversano** 12; Ambra, Teramo 9; Ancona 6; Bologna*** 5; Mezzocorona 1. (*1 partita in pi; **2 in meno; ***1 in meno).

ha cambiato marcia in questa seconda giornata risalendo 14 posizioni, dal ventunesimo al settimo posto con 139 (71 68, -5). Si ripreso da un inizio difficile anche Matteo Manassero che partito dal trentacinquesimo posto ora sedicesimo con 141 e -3 grazie a un giro in 68, quattro sotto il par: Il gioco stato ottimo ha detto dopo la gara ho preso tanti green e ho avuto tante opportunit di birdie qualcuna non sfruttata...Sono soddisfatto sto vedendo delle cose positive e la fiducia aumenta. Hanno invece rallentato Lorenzo Gagli,

Francesco Molinari, 29 anni, questanno ancora a secco di vittorie GETTY

ora 29 con 143 (72 71, -1), ed Edoardo Molinari, che ieri prima di partire era appaiato al fratello Francesco e ora 36con 144 (71 73, par). sceso al secondo posto lo svedese Peter Hanson (136, -8) ed rimasto al terzo con 137 (-7) il nordirlandese Rory McIlroy, affiancato dallinglese Robert Rock, che questanno ha colto il primo successo nel Tour pro-

prio allOpen dItalia ai Roveri.


Il duello Nella lotta tra McIlroy e Donald per il titolo continentale, il secondo round andato a Luke Donald, che si avvicinato a quellottavo posto che gli darebbe la garanzia di diventare numero uno anche del circuito europeo dopo quello Mondiale e americano. Ma il ventiduenne nordirlandese

non sta bene: Non vedo lora che la stagione finisca. Non mi sento bene, ho un virus che mi crea problemi da Hong Kong. Potrebbe essere febbre Dengue, che si prende dalle zanzare, o forse unintossicazione alimentare. Non so, decider col medico se giocare anche la settimana prossima in Thailandia o meno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Hockey ghiaccio
SERIE A (m.l.) Oggi si gioca la 23 giornata in serie A. Programma. Ore 20.30: Alleghe-Bolzano; Asiago-Renon; Pontebba-Valpellice; Val Pusteria-Cortina; Vipiteno-Val di Fassa. Cos gioved il 22 turno: Bolzano-Val Pusteria 4-2 (2-0, 1-1, 1-1); Val di Fassa-Asiago 4-5 rig. (1-1, 2-0, 1-3; 0-0; 0-1); Pontebba-Cortina 4-0 (1-0, 3-0, 0-0); Renon-Alleghe 2-1 rig. (1-0, 0-0, 0-1; 0-0; 1-0); Valpellice-Vipiteno 3-2 (1-1, 1-1, 1-0). Classifica: Bolzano 45; Val Pusteria 43; Cortina 39; Pontebba 35; Alleghe*, Val di Fassa 30; Renon 27; Asiago*, Valpellice, Vipiteno 26. (* una gara in meno)

Rugby Saint-Andr: LItalia primo obiettivo


Presentato ieri a Marcoussis il nuovo staff della Francia, guidato da Philippe Saint-Andr. Settanta la base di giocatori considerati selezionabili, ma per il Sei Nazioni far riferimento al gruppo che ha fatto tremare la Nuova Zelanda nella finale mondiale. Abbiamo poco tempo per preparare il match con lItalia (il 4 febbraio a Parigi, ndr): andremo allessenziale. Dusautoir confermato capitano. Intanto sono gi esauriti i biglietti per Galles-Francia di sabato 17 marzo, rivincita della semifinale mondiale vinta 9-8 dai Bleus.

Judo
Pallanuoto LA SECONDA DI RITORNO

Anticipo con mille emozioni LAcquachiara batte il Brescia


ACQUACHIARA-BRESCIA 13-12 (4-3, 2-2, 2-3, 5-4) Carpisa Yamamay Acquachiara: Kacic, Petkovic 2, D.Mattiello 2, Primorac 2, Marcz 3 (2 rig.), Saviano, Guidaldi 2; Fiorillo 1, Scotti Galletta, Brancaccio, Gambacorta, Ferrone 1, Bencivenga. All. Mirarchi. Brescia: Del Lungo, C.Presciutti 3, Loncar 1, Mammarella 1, Nora 1, Elez, M.Gitto 1; Miotto, Legrenzi, R.Calcaterra 1, Binchi 1, Giorgi 3. N.e. Dian. All. Bovo. Arbitri: Bianchi e Savarese. Note: sup. num. Acquachiara 13 (4 gol), Brescia 13 (6). Usc. 3 f. M.Gitto 2341", Binchi 2550", Giorgi 2640", Mammarella 3015". Esp. Mirarchi per proteste. Oggi (ore 15): Florentia-Camogli, Carisa Savona-Bogliasco, Ferla Pro Recco-Ellevi Nervi, Igm Ortigia-Enel Civitavecchia, Posillipo-Strano Light Catania. Class.: Acquachiara* 32; Brescia* 31; Pro Recco 30; Savona 29; Posillipo 24; Bogliasco, Camogli 13; Florentia 12; Ortigia 10; Nervi, Civitavecchia 9; Catania 0. (*una partita in pi) DONNE La 1a di ritorno: Igm Ortigia-Menarini Fiorentina (ore 13.30), Bologna-Mediterranea Imperia, Volturno-Beauty Star Padova (15), Ngm Firenze-Venosan Orizzonte, Gmg Pro Recco-Despar Messina (17).

FORCINITI VERSO LONDRA Quinto posto per Rosalba Forciniti nella prima giornata del Grand Slam a Tokio. Un piazzamento che avvicina la cosentina alla qualificazione per Londra nei 52 kg. Lazzurra rimane al 18 posto della World Ranking List, ma di fatto si avvicinata alla lussemburghese Marie Muller, ultima nellelenco della qualificazione diretta. Forciniti ha sconfitto per ippon Sinitcyna (Rus) ed stata poi sconfitta da Miyakawa (Giap), che ha vinto la gara. Nei 48 kg Elena Moretti e Valentina Moscatt fuori subito.

Short track Avanti Fontana e M. Valcepina


Nella tappa della Coppa del Mondo di Shanghai (Cina), Arianna Fontana e Martina Valcepina sono qualificate per i quarti dei 500 (fuori A. Valcepina e Viviani). Viviani e Maffei ai ripescaggi nei 1000, mentre Arianna Fontana passa col 2 tempo nei 1500 (Maffei ai ripescaggi). Oggi la finale della prima gara dei 500 e quella dei 1500. La squadra maschile azzurra non partecipa alla tappa. Nella staffetta maschile (5000 metri), record del mondo per la Sud Corea: 635884.

Hockey pista
NONA Stasera (20.45) si gioca la nona di campionato. Seregno-Lodi sul neutro di Novara, perch il Palaporada squalificato per intemperanze dei tifosi dopo la gara col Viareggio. Stasera: Ingraph SeregnoLodi; TrissinoRecalac Valdagno; MolfettaMg Estra Prato; Alimac Forte dei MarmiEosolare Matera; Banca Etruria FollonicaCgc Viareggio; Lanaro BreganzeAfp Giovinazzo; Geo&Tex Bassano Carispezia Sarzana. Classifica: Lodi 24, Viareggio 19, Forte dei Marmi 16, Valdagno, Bassano e Giovinazzo 15, Follonica e Prato 10, Seregno, Breganze e Sarzana 9, Molfetta 6, Trissino 5, Matera 1.

Sport invernali
GOBBE Oggi a Ruka (Fin) tappa di Coppa del Mondo di gobbe: donne alle 9.45 con Deborah Scanzio, uomini alle 11.30 con Giacomo Matiz. COPPA EUROPA (g.v.) Si apre oggi a Pokljuka (Slo), tra qualche difficolt per problemi di innevamento, la Coppa Europa di fondo con in programma 5 e 10 km/tc e, domani, pursuit (10 e 15 km/tl). Occhi puntati sui giovani azzurri, in particolare De Fabiani e Muller; Pellegrini, Di Sopra e Roncari; per i migliori due posti in palio per la prova di Coppa del Mondo a Rogla (Slo).

Gianmarco Guidaldi, 24 anni LIVERANI

(d.p.) A 132" dalla fine il Brescia vinceva 12-10. A 10 secondi dalla sirena, lAcquachiara segnava con Guidaldi il gol del 13-12. A Napoli cade anche la capolista, e la Carpisa Yamamay per una notte al primo posto. La matricola di Mirarchi ringrazia il centrovasca romano, ma anche Petkovic e Marcz, autori della rimonta finale. Nel Brescia si distinguono Presciutti e Giorgi con una tripletta ciascuno.

Motonautica F1: Carella vince E 1 nel Mondiale


ABU DHABI (Eau) Weekend perfetto per Alex Carella ad Abu Dhabi: per il 26enne piacentino pole e vittoria di tappa, la terza della carriera in questo Mondiale della F1 e, soprattutto, primato in classifica a un solo Gp dalla conclusione. In mattinata tutti i piloti avevano firmato un casco di Marco Simoncelli, che adesso sar affidato al Museo di Coriano.

Taekwondo
FRENCH OPEN Oggi e domani a Parigi i French Open. Italiani sul quadrato, uomini -68kg Claudio Treviso. Donne, - 49kg Federica Mastrantoni; -57kg Margerita Zocco; -57kg Veronica Calabrese; -67kg Michela Grandino.

Tuffi
QUATTRO NAZIONI (al.f.) Al Quattro nazioni di Rostock (Ger), Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi sono rispettivamente 5 e 7 dai 3 metri con 455.85 e 412.95 punti nella gara vinta dal russo Zakharov (496.10). Noemi Batki, in testa dopo le eliminatorie, 5 dalla piattaforma con 313.90 punti davanti a Brenda Spaziani (287.85); successo per la russa Koltunova (373.45).

Tennis OGGI E DOMANI FINALI A ROVERETO

Boxe OGGI A REGGIO CALABRIA SEMIFINALI DEGLI ASSOLUTI

Si assegna lo scudetto a squadre Nei welter la sorpresa Punzio Tra le donne la stella la Vinci Indaco e Solimene giganti contro
Come gi lanno scorso (e nel 1978) sar il Palasport di Rovereto, sul duro, ad ospitare oggi e domani le sfide per lo scudetto del campionato italiano a squadre. Si comincia oggi (dalle 10 Supertennis) con gli uomini e il duello tra il TC Castellazzo Parma e TC Italia Forte dei Marmi, che incoroner un campione inedito. Gli emiliani, gi finalisti nel 2010, si affidano ad Andrey Golubev, il kazako di Bra e alla solida esperienza di Daniele Bracciali, sempre positivo in singolare, ma soprattutto con tre tornei Atp di doppio vinti in stagione, un atout importante visto che spesso proprio il doppio a regalare i punti decisivi . Con loro, Brizzi, Vanni e Tombolini. Il Forte dei Marmi risponde con la compattezza del gruppo: Olaso (spagnolo) e i nostri Marrai, Giorgini e Trusendi. Tra le donne finale domani, e il TC Parioli che prova a tornare sul trono (ultimo titolo nel 2005) per loccasione ritrova Roberta Vinci, numero 23 Atp, reduce da una stagione con tre tornei Wta intascati. Ad affiancarla c lungherese Arn, n. 63, vincitrice ad Auckland e quarti a Roma. Con loro Nastassja Burnett, a 19 anni ormai pi di una promessa e laltra giovanissima Caregaro. Ma il pronostico non affatto chiuso, perch il TC Prato risponde con Maria Elena Camerin, con lemergentissima Dentoni e con la Balsamo.
REGGIO CALABRIA

(r.g.) Gli ultimi 40 rimasti lottano nellodierna giornata per agganciare il titolo agli Assoluti. Le FFOO dominano con 9 atleti, seguiti da Campania e Toscana (4), Lombardia, Abruzzo e Sicilia (3), Esercito, Puglia e Piemonte (2), Calabria, Marche, Friuli e Veneto (1). Il match pi spettacolare di ieri nei welter, tra il siciliano Punzio che ha battuto il favorito Munno di Marcianise, dopo una battaglia tosta. Buone le prestazioni dei campani Cosenza e Introvaia nei leggeri, che troveranno oggi De Filippo (Puglia) e Festosi (Veneto) due ventenni, che daranno filo

da torcere ai rivali pi quotati. Nei welter sfide odierne equilibrate: Marchetti-Punzio e Creati-Marziali assicurano lotta incerta. Nei mediomassimi il siciliano Rosciglione vuol battere Fiori (Laz) per scalzarlo dalla nazionale, mentre Capuano (Pug) ha il dente avvelenato per lesclusione dallazzurro e intende dimostrare di essere il migliore anche negli 81 kg. Massimi allinsegna dellequilibrio, con Soggia (Lz) e Piazza (Tos) favoriti su Cardillo (Lazio) e Spahiu (Lom), albanese giunto da Durazzo, residente a Capriolo (Bs), artigiano in proprio. Nei +91, Indaco, genio e chili in eccesso (125 kg) contro Solimene, stesso peso ma 20 cm in pi di altezza.

GP di Abu Dhabi: 1. Carella (Ita, Team Qatar); 2. Al Hameli (Eau, Abu Dhabi) a 3"25; 3. Price (Usa, Qatar) a 13"71; 4. Lundin (Sve, Ctic China) a 49"00; 5. Cantando (Ita, Singha) a 54"53. Ritirati Padovan, Osculati (Nautica) e Lagiannella (Singha). Mondiale (6 p.): 1. Carella 84; 2. Price 79; 3. Al Qamzi (Eau, Abu Dhabi) 60. CLASS 1 (m.sp.) Conclusa a Dubai la prima delle due gare in calendario nel weekend e valevoli per il mondiale Class1: vittoria per il Team Victory 3 di Dubai davanti a Spirit of Qatar 95 del nostro Matteo Nicolini al fianco di Ali Al Neama.

Vela Classi olimpiche Male gli azzurri


FREMANTLE (Aus) (l.b.) Due regate per ognuna delle due sole classi in acqua ieri ai campionati mondiali delle categorie olimpiche, Finn e 470 maschile. Vento oltre i 15 nodi. Male gli italiani. Nella classe Finn dove, dopo 8 regate, tornato in testa l'inglese Ben Ainslie (1-2), Filippo Baldassari (33-26) venticinquesimo, Giorgio Poggi (32-25) ventottesimo. Nel 470, Zandon e Zucchetti (30 e squalifica per partenza anticipata) scivolano al diciannovesimo posto. Trentacinquesimi i giovanissimi Sivitz Farneti (24-41). Oggi, oltre a 470 e Finn, tornano in acqua le donne di windsurf e Laser. VOLVO RACE (r.ra.) Prender il via a Citt del Capo alle 14 (ora italiana) la seconda In Port Race della Volvo Ocean Race 20112012. Parteciperanno alla regata anche Abu Dhabi, Team Sanya e Puma Ocean Racing che sono riusciti a tempo di record a riparare i danni che li avevano costretti al ritiro nel corso della prima tappa.

Nuoto
SPAGNOLO A CASA (al.f.) Renata Spagnolo ha chiuso l'esperienza americana a Gainesville accanto a Lochte per tornare a Padova dal suo tecnico Moreno Daga. La stileliberista azzurra, che probabilmente salter gli Assoluti di Riccione, si imbattuta in una specie di overtraining, gli allenamenti erano troppo pesanti e non riuscivo a recuperare: ho deciso di rientrare a casa per cercare di salvare la stagione. SINCRONETTE A PECHINO (al.f.) Nella prima giornata del Fina Trophy di Pechino, le azzurre sono quinte nella highlight routine con 93.013 punti; vittoria per la Cina (97.451) davanti a Spagna (95.863) e Russia (95.223). Lapi e Perrupato sono seste nel duo con 92.026 punti; il succes-

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

_la spaccatura

BANKITALIA E LA CRISI

A
S

I SINDACATI: INCONTRO COL PREMIER

Ma lEuropa si salver anche senza lappoggio degli inglesi?


LUe ha detto s a ununione fiscale dalla quale Londra s per tirata fuori: i mercati hanno risposto bene, e per Monti il vertice non stato fallimentare
Non so se questo vertice ha salvato leuro, ha detto ieri a Bruxelles il nostro premier Mario Monti verso le quattro del pomeriggio. Non lo sapr nessuno da qui a qualche giorno. Rispetto ai ritmi europei c unaccelerazione a marzo, nella prima bozza si parlava di giugno. Per gli eurobond era stata preparata una tomba senza fiori, ma invece se ne parler a marzo, e i soldi in pi ci sono. Pu darsi che tutto questo non basti, ma non mi sembra il vertice dei fallimenti. accordo tra Stati, aperto a quelli che ci stanno. Si prefigurano a questo punto parecchie Europe contemporaneamente: c la Ue propriamente detta, con 27 Paesi; poi c lEurozona, cio i 18 Paesi aderenti alla Ue che condividono la moneta (da ieri leuro circola anche in Croazia); c lEuropa della libera circolazione degli uomini e delle merci, cio quella dei Paesi che hanno sottoscritto il trattato di Schengen, alcuni dei quali non fanno neanche parte dellUnione. Adesso si costituita di fatto una specie di Europa fiscale, che comprende 24 Paesi: i 17 dellarea euro, pi lUngheria, pi sei volontari (Bulgaria, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Danimarca). Diventeranno 26 quando Svezia e Repubblica Ceca si saranno fatte autorizzare dai rispettivi Parlamenti (pare che la cosa sia scontata). Resta fuori la Gran Bretagna. I laburisti hanno criticato Cameron per questo. Sarkozy non ha stretto la mano a Cameron, evento su cui scatenata la stampa popolare britannica (Monti: Sarkozy ha una personalit non fatta di nuances e quindi immagino che nellesprimere insoddisfazione o soddisfazione ci sia molto da imparare da lui).

La Chiesa sullIci Siamo pronti a una trattativa


I vescovi aprono al dialogo per la tassa sui loro immobili La Manovra alla Camera: presentati 1400 emendamenti

Sorrisi e amarezza I volti del vertice di Bruxelles: in alto, il premier finlandese Katainen, il presidente francese Sarkozy, la cancelliera tedesca Merkel e il presidente della Commissione Ue Barroso sorridono; in basso, lo scatto che ha irritato i media britannici: Sarkozy si rifiuta di dare la mano a Cameron AP/REUTERS
re i 26 Paesi relativamente ai bilanci e al fisco?

1ho capito poco. Ci


Il punto essenziale che il trio Merkel-Monti-Sarkozy (a proposito: Merkel-Sarkozy verranno a Roma in gennaio) voleva arrivare a disciplinare i bilanci dei 27 Stati membri attraverso una modifica dei trattati. LInghilterra s opposta: Non cederemo pezzi della nostra sovranit nazionale. Il punto chiave dellopposizione inglese sembra questo: avanzando lintegrazione continentale, il ruolo di Londra come capitale della finanza mondiale ne sarebbe risultato sbiadito. Londra in genere contraria a un rafforzamento dellEuropa, che vive come una potenza in qualche modo concorrente, bench ne faccia parte. Poich non si possono modificare i trattati, si proceder con un

Si rassegneranno ad essere sanzionati automaticamente se sforeranno il famoso 3% del rapporto deficit/Pil o se violeranno in qualche altro modo gli accordi. Obbligo per tutti di portare il pareggio di bilancio nelle costituzioni. Da luglio sar in funzione lo European Stability Mechanism, cio un altro fondo senza licenza bancaria dotato di 500 miliardi. Le banche centrali dei singoli Stati potrebbero (lo faranno di sicuro) prestare al Fondo monetario internazionale 150-200 miliardi e a questi soldi si potrebbero aggiungere (si aggiungeranno sicuramente) altri 50 miliardi provenienti da Paesi non appartenenti allEurozona.

mento da 1000-1200 miliardi con i quali aggirare eventuali impennate dello spread.

4lo spread come andato? Ieri


La giornata era cominciata male, con Milano allora di pranzo gi del 4%. Poi s capito che un accordo si sarebbe comunque trovato e si sono cominciate a leggere le prime anticipazioni. Le Borse sono ripartite e Milano, la migliore dEuropa, ha chiuso alla fine a +3,37, con belle performance delle banche. Quella pi fiacca, significativamente, risultata Londra. Lo spread, che sera impennato durante la giornata, ha chiuso a 421, 23 punti in meno di mercoled.

Il Pil caler di mezzo punto Il governatore della Banca dItalia Ignazio Visco, in audizione alla Camera, ha fatto il punto sulla Manovra: I nuovi interventi si concentrano per due terzi sulle entrate portando la pressione fiscale intorno al 45%. Le misure di bilancio contenute nel decreto hanno effetti restrittivi sul Pil stimabili in mezzo punto percentuale nel prossimo biennio. Il decreto una misura necessaria e urgente, ma ora bisogna assicurare il ritorno a tassi di crescita pi elevati, il recupero della competitivit delle imprese, una maggiore creazione di posti di lavoro

Il presidente del Consiglio Monti, ieri a Bruxelles AFP


STEFANIA ANGELINI

Dopo giorni di polemiche sulle esenzioni della Chiesa dallIci, il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, prova a mettere fine alla tempesta: Siamo pronti a discuterne, da parte nostra non c alcuna pregiudiziale. In un momento come quello che sta affrontando lItalia, in cui a tutti si chiedono sacrifici, i vescovi sarebbero cos disponibili a rivedere gli accordi che esentano la Chiesa dal pagamento dellimposta sugli immobili appartenenti ad enti o autorit religiose, anche se in alcuni casi destinati ad attivit commerciali. Una questione che Monti, in conferenza stampa a Bruxelles, ha detto di non aver ancora analizzato. Bagnasco chiede s di fare chiarezza se ci sono punti controversi, ma difende limpianto della vecchia norma.
Le modifiche Nel frattempo, prosegue liter della Manovra: mentre i sindacati (Cgil, Cisl e Uil), che luned sciopereranno, hanno scritto una lettera al premier per chiedere un incontro urgente sulle misure in discussione, in Commissione Bilancio della Camera ieri sono state presentate le proposte correttive alle misure anti-crisi volute dal governo. Gli emendamenti in tutto sono circa 1.400 e la maggior parte delle modifiche sarebbe stata presentata dalla Lega di Bossi (circa 600) e dallIdv di Di Pietro (134). Ma anche da Pd e Pdl, che con le loro richieste provano ad alleviare i sacrifici che derivano dal blocco delle indicizzazioni delle pensioni e dalla reintroduzione dellIci sulla prima casa. E con la pressione sempre pi forte dei partiti per modificare il decreto salva-Italia, lipotesi del ricorso al voto di fiducia da parte del governo si fa pi probabile. A mettere dei punti fermi, intervenuto il presidente del Consiglio, impegnato nel vertice Ue: Sono intoccabili i saldi di Manovra ma anche la struttura, ha detto Monti. Sul pacchetto anticrisi ha espresso il giudizio anche la Corte dei Conti: Avr un forte impatto sociale, ancorch necessitata dagli impegni richiesti dallUe, ha detto il presidente, Luigi Giampaolino.
RIPRODUZIONE RISERVATA

3 mai diamo soldi al FonCome


do monetario internazionale?

5Merkel? La
Ci siamo abituati, David Cameron, non facendo parte delleuro, non ha mai partecipato ai nostri negoziati. Siamo contenti in particolare per i tetti sul debito e per le sanzioni automatiche previste dal nuovo trattato. Siamo anche molto contenti che non solo gli Stati delleuro, ma anche altri Stati entreranno a far parte della nuova disciplina di bilancio. Questi risultati evitano un compromesso di bassa lega sulleuro. Tutti al mondo noteranno che abbiamo imparato dai nostri sbagli.

2 cosa si propongono di faChe

La Bce non pu prestare soldi agli Stati, ma il Fmi s. Con quei soldi il Fmi finanzier i Paesi in difficolt, applicando le sue solite regole. Chiaramente ci metter anche del suo, in modo da attivare 4-500 miliardi. I cinesi sono pronti a mettere 300 miliardi (lo hanno detto ieri, ma per il momento non ci giurerei). Insomma con i 500 dellEsm e i 200 residui nellEfsf potremmo avere a disposizione un fuoco di sbarra-

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

ALTRI MONDI

Una bomba per Equitalia Gli anarchici Siamo noi


Pacco esplode a Roma: il d.g. Cuccagna perde un dito, c la rivendicazione della Fai
ELISABETTA ESPOSITO

NIENTE JACKPOT

A notizie
S

Tascabili
Colpa del sovraffollamento

Rivolta dei carcerati: tensione ad Ancona


Ore di violenta protesta nel carcere di Montacuto, ad Ancona, che contiene 440 persone ma ha una capienza di 178. Il sovraffollamento e problemi al riscaldamento hanno portato almeno 20 detenuti africani a barricarsi nelle celle armati di lamette da barba: qui hanno dato fuoco a ves titi e lenzuola incendiando 5 6 locali. La rivolta stata spenta dalla polizia penitenziaria in assetto antisommossa e non ci sarebbero stati feriti.

La filiale romana di Equitalia, lagenzia pubblica di riscossione dei tributi, dove stato spedito ed esploso il pacco bomba ANSA

Pensava fosse un regalo di Natale, perch in questo periodo un dirigente di una societ importante come Equitalia ne riceve tanti. Era un plico, una busta con la carta imbottita, quella per le cose fragili, ma ha creduto non ci fosse nulla da temere. Invece quel pacco, recapitato per posta alla filiale dellagenzia pubblica di riscossione dei tributi di via Millevoi a Roma, zona Ardeatina, esploso al momento dellapertura tra le mani di Marco Cuccagna, direttore generale di Equitalia. Alle 12.30 di ieri la scrivania di vetro andata in pezzi e lui, trasportato immediatamente allospedale SantEugenio dove ha subito un doppio intervento, ha perso la falange di un dito e riportato danni (per for-

Abbiamo subito una campagna denigratoria che ora sta dando frutti impazziti
ATTILIO BEFERA PRESIDENTE EQUITALIA

tuna non permanenti) a un occhio e ferite al viso. Nella filiale sono subito arrivati gli artificieri e la Digos, e il procuratore aggiunto di Roma Pietro Saviotti ha aperto un fascicolo: lipotesi di reato attentato per finalit di terrorismo.
Matrice anarchica Allinterno

viata mercoled al presidente della Deutsche Bank nella sede centrale di Francoforte. Entrambe le buste avevano il timbro postale di Milano e nella rivendicazione del plico tedesco, scritta a mano in italiano, si leggeva dellesistenza di tre pacchi esplosivi spediti contro banche e banchieri, zecche e sanguisughe. Caccia al pacco mancante quindi, e nel frattempo massima attenzione: il Dipartimento di pubblica sicurezza ha inviato infatti a prefetti e questori una circolare che innalza lallerta per istituti e agenzie legate al credito.
Le reazioni Negli ultimi anni Equitalia ha subito una campagna denigratoria per il lavoro che sta facendo nel rispetto della legge e questa campagna pu dare frutti impazziti. La tensione salita e adesso sia-

del pacco bomba stato trovato un volantino con la rivendicazione della Fai, Federazione Anarchica Informale, la stessa della lettera esplosiva in-

mo sotto shock afferma Attilio Befera, presidente della societ che nel 2010 ha riscosso dagli italiani quasi 9 miliardi di euro. E il premier Mario Monti gli d il suo sostegno: Equitalia ha sempre svolto e continua a svolgere esclusivamente il proprio dovere, nel pieno rispetto delle leggi. Una funzione essenziale per il funzionamento dello Stato, senza la quale non sarebbe possibile erogare servizi ai cittadini ed alle loro famiglie. Anche il Movimento per la Gente, lassociazione nata dallidea del presidente del Palermo Zamparini per protestare contro Equitalia, condanna lattentato (La violenza non il giusto mezzo per proseguire una battaglia. Ma sulla pagina Fermiamo Equitalia di Facebook c chi commenta: ancora poco....
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Super Enalotto Nessun 6 n 5+ nel concorso di ieri del Superenalotto. Il jackpot di stasera sale cos a 41,4 milioni di euro. Si consolano, invece, i 5 fortunati vincitori che hanno azzeccato la combinazione del 5 e che si aggiudicano ciascuno 76.443,54 euro. Ecco la combinazione vincente: 1-49-5160-83-84; numero Jolly: 72; numero SuperStar: 56

In aula per le fotografie rubate

Berlusconi ai giudici Dentro Villa Certosa non cera un harem

Silvio Berlusconi ieri in via Montenapoleone, a Milano, dove andato a fare shopping FURLAN
A Villa Certosa non cera un harem. Silvio Berlusconi, parte civile nel procedimento contro lex direttore di Oggi Pino Belleri, imputato di ricettazione e interferenza illecita nella vita privata per aver pubblicato nel 2007 foto che mostravano lallora premier con alcune ragazze nella sua villa in Sardegna, ha parlato ieri in tribunale a Milano: Le ospiti per mano? Per me normale. E poi: Era una visita privata e cerano anche degli uomini.

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI

CONTINUANO LE INDAGINI

I figli di Bongiorno: La bara mai aperta


Gi oggi la bara di Mike Bongiorno, rubata a gennaio e trovata gioved nelle campagne di Vittuone, alla periferia di Mila

no, potrebbe tornare nel cimitero di Dagnente di Arona (Novara). La bara stata riconosciuta dai figli di Mike (nella foto Lapresse), Michele e Nicol. Non ci sono dubbi, e sembra che non sia stata aperta. Siamo sollevati allidea che nostro padre sia tornato a stare vicino alla sua famiglia.

DA DOMANI SU EBAY

Lasta contro lAids con il Trio Medusa


Unasta solidale in favore della lotta allAids: la organizza il Trio Medusa, che da domani al 18 mette in vendita oggetti donati

da personaggi dello spettacolo, dello sport e del cinema, per la campagna Cesvi Fermiamo lAids sul nascere. Allasta, tra le altre cose, anche il giubbotto del rally di Monza di Vale Rossi, una maglia autografata da Kobe Bryant e un paio di pantaloni firmati da Laura Pausini.

Twitter si rinnova Raggiungeremo tutto il Pianeta


Il social network da 140 caratteri cambia grafica e apre alla pubblicit: ora pi simile a Facebook
LADY GAGA LA PRIMA

5
topfivedvd LA CLASSIFICA

gazzaWeekend
A CURA DI

STEFANIA ANGELINI

Le mostre a Bologna e Novara

Per i fumetti di Crepax si illuminano gli outlet


Una mostra di Guido Crepax allestita in due luoghi insoliti: negli Style Outlets di Castel Guelfo (Bo) e Vicolungo (No) ci sono altrettante rassegne a cielo aperto dedicate al fumettista italiano. Nei due centri c un percorso con tavole e illustrazioni (soprattutto le storie di Valentina) esposte sullo sfondo di installazioni luminose che rappresentano rullini e pellicole fotografiche: queste rimandano al mondo cui si ispirava il lavoro dellartista.
GUIDO CREPAX-ISTANTANEE DI UNEPOCA STYLE OUTLETS, A CASTEL GUELFO (BO) E VICOLUNGO (NO); FINO AL 22 GENNAIO, WWW.THESTYLEOUTLETS.IT

A
S

Il live a Piacenza
IL LOOK PI SEMPLICE E PI COMPLETA: ECCO LA HOME
Ecco lultima classifica (dati Univideo) dei film pi venduti in Italia nellhome video: Harry Potter e I doni della morte Parte II , per la terza settimana, il titolo pi venduto in Dvd e in Blu-Ray 1 Harry Potter e I doni della morte Parte II (Warner)
TWITTER/GDS

A tutta dance coi Planet Funk


Fa tappa stasera alle 21 a Cortemaggiore (Piacenza) il tour dei Planet Funk (nella foto): la band rock elettro dance, tra le poche realt di dance italiana famose a livello internazionale, tornata a 5 anni dallultimo disco di inediti e ha da poco pubblicato The Great Shake. Allinterno del gruppo napoletano, nato nel 1999, questanno c stato un nuovo ingresso, il cantante lussemburghese Alex Uhlmann.
PLANET FUNK FILLMORE LIVE CLUB DI CORTEMAGGIORE (PIACENZA)

La star pi seguita Lady Gaga la persona che ha pi followers su Twitter: 16,7 milioni. Sul podio altri due cantanti: Justin Bieber con 15,2 milioni e Katy Perry con 12,7 milioni
CARLO ANGIONI

La fiera internazionale a Milano

2 Cars 2 (Walt Disney) 3 Harry Potter e I doni della morte Parte I e Parte II (Warner) 4 Harry Potter collezione completa (Warner) 5 Lultimo dei templari (Medusa)

Regali s, ma artigianali
La caccia ai regali iniziata e andare in un posto dove si possono trovare idee per tutte le tasche quasi unimpresa. Fino a domani, per, Milano ospita il salone dellArtigiano alla Fiera di Rho-Pero e qui di spunti ce ne sono molti: in 150 mila metri quadrati, otto padiglioni e quasi 3 mila espositori che provengono da 110 Nazioni, si pu fare un vero e proprio viaggio tra le regioni italiane e i Paesi del mondo che va dallabbigliamento a ogni tipo di prodotto artigianale, fino alle specialit culinarie, con ristoranti tipici, assaggi, degustazioni, laboratori manuali con gli artigiani. E c pure spazio per lintrattenimento, tra sfilate e concerti di gruppi folkloristici.
ARTIGIANO IN FIERA A MILANO, RHO PERO, FINO A DOMANI, 15-22.30, INGRESSO LIBERO, WWW.ARTIGIANOINFIERA.IT

LOTTERIA ITALIA IN TV

A
S

Pi facile. Pi completo. Pi aperto a tutti. Twitter cambia faccia e per rubare utenti ai rivali e arrivare allobiettivo (per ora lontanissimo) un miliardo di iscritti, scommette sul nuovo look. Possiamo e abbiamo lobbligo di raggiungere ogni singola persona sul pianeta ha detto due sere fa a San Francisco Dick Costolo, il boss del sito di microblogging con 100 milioni di utenti attivi : vogliamo dare semplicit in un mondo di cose complesse. Per farlo, il sito che permette di comunicare con messaggi lunghi non pi di 140 caratteri ha messo sul piatto alcune importanti trasformazioni (che per ora non sono piaciute a tutti: Fiorello, ad esempio, si sfogato scrivendo Esiste il contrario

dellaggiornamento? Per tornare indietro?.... Rivoglio il mio vecchio Twitter per iPhone!!!!!). Il nuovo look comincia con linterfaccia, che diventer operativa su tutti i profili gradualmente e che rende il sito delluccellino molto pi vicino agli altri social network pi celebri, Facebook e Google Plus. Nella parte sinistra della Home, ci sono le informazioni sul profilo e i suggerimenti sugli utenti da seguire, mentre a destra nella zona pi grande ci sono le conversazioni, con

la novit pi ghiotta: le immagini e i video tweettati non appariranno pi sotto forma di link esterno, perch ora sono legati al messaggio (come Facebook, appunto). La scelta di avvicinarsi al gioiello di Zuckerberg chiara: semplificare arricchendo, e invogliare quel 40% di utenti che non ha mai scritto un tweet a interagire molto di pi.
Pubblicit Cresciuto del 25% alla voce iscritti da quando lapplicazione diventata di serie su iPhone e iPad (cio da ottobre), il nuovo Twitter si apre adesso anche alle aziende, con la creazione di pagine ad hoc: al momento, hanno aderito gi una ventina di societ (da American Express a Coca Cola), che pubblicizzeranno servizi e prodotti. Unaltra frontiera, che far fare molti pi soldi di prima.
RIPRODUZIONE RISERVATA

250

i milioni di cinguettii Ogni giorno, gli oltre 100 milioni di utenti Twitter scrivono 250 milioni di tweet

Un insolito Inferno

Film a Courmayeur

Dentro le grotte Paranormal 3D insieme a Dante al noir festival


Si chiude oggi ledizione numero 21 del Courmayeur Noir in Festival. La manifestazione dedicata al cinema e alla lettera tura di genere questanno ha avuto tra i protagonisti autori come Andrea Camilleri (a cui andato il premio alla carriera) e Dario Argento (che ha presentato le prime immagini del suo Dracula 3D). Oggi, invece, il festival ospita il regista inglese Stephen Frears, premio Oscar per The Queen, grande appassionato di noir. Tra gli altri appuntamenti, da segnalare la proiezione in anteprima di Paranormal Xperience 3D (nelle sale a marzo) di Sergi Vizcaino e Lincredibile storia di Winter il delfino (in 3D) con Ashley Judd e Morgan Freeman. In serata, dopo la premiazione, tocca al capolavoro restaurato del cinema muto, La scala di Satana. (e.b.)
COURMAYEUR NOIR IN FESTIVAL A COURMAYEUR (AO), FINO A STASERA, WWW.NOIRFEST.COM

Le notizie che non lo erano


DI LUCA SOFRI

Il muffingate uno scandalo un po gonfiato


Il Wall Street Journal ha ricostruito il caso del muffingate: lufficio Ispezioni del ministero della Giustizia americano aveva a settembre annunciato orgogliosamente uninchiesta sugli sprechi allinterno del ministero, tra i cui risultati

cera anche la scoperta della documentazione amministrativa di una riunione ministeriale per cui si era provveduto alla colazione dei partecipanti pagando tra laltro dei muffin (quei dolcetti americani che da un po vendono anche negli autogrill) 16 euro ciascuno. Un po come in Italia con la recente produzione di scandalo intorno ai costi della politica i giornali ultimamente sembrano privilegiare pi i prezzi delle lasagne dei deputati che i grandi sprechi in investimenti pubblici la storia aveva fatto il giro di tutti i media, a cominciare dal Washington Post e dalla CNN. Ma due giorni dopo il fornitore di quelle colazioni di lavoro aveva comunicato che 16 dollari (circa 12 euro) era in realt il prezzo pagato

per unintera colazione, non solo i muffin. Ma a quel punto solo 37 dei 223 articoli usciti con la notizia lo ha calcolato il sito Huffington Post sono stati corretti o aggiornati dai media americani. Nessuna delle maggiori tv che aveva annunciato i muffin da 16 dollari ha per esempio informato i suoi spettatori che la storia era falsa. Larticolo del Wall Street Journal conclude che gli sprechi ci sono e vanno combattuti certo, ma che il clima da beccato! che domina le scelte di giornali, siti e tv non aiuta a combatterli: Il competitivo mondo dei giornali in crisi di copie, i programmi televisivi in guerra tra loro, i blogger in cerca di attenzione non aiutano il giornalismo accurato e le analisi approfondite.

Ulisse, Paolo e Francesca, il Conte Ugolino: i personaggi dellInferno di Dante rivivono in uno scenario naturale davvero suggestivo, le Grotte di Castellana (Bari). Attori, ballerini e acrobati nelle vesti di dannati e demoni danno vita a Hell in the cave, lo spettacolo multimediale ispirato alla Divina Commedia, ambientato nella caverna daccesso delle grotte pugliesi. Lo show che cerca di coinvolgere anche il pubblico fonde le terzine dantesche con la musica e le immagini proiettate sulle pareti rocciose: originale.
HELL IN THE CAVE ALLE GROTTE DI CASTELLANA (BA), STASERA ALLE 20.30, INFO: 080.4998211

La Clerici ai fornelli: si gioca Si avvicina la fine dellanno ed tempo di Lotteria Italia: stavolta a distribuire i premi sar Antonella Clerici allinterno del programma La prova del cuoco. Oggi va in onda la prima puntata speciale (alle 12 su Rai 1) in cui si pu vincere qualcosa. La seconda sar il 17 dicembre, aspettando la finale, la sera del 6 gennaio. I telespettatori potranno iniziare a sfidare la fortuna: in palio per i tre giochi a tema natalizio c un montepremi di 500 mila euro

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

GAZZALOOK

Gentile
Fenomeno Alessandro Il talento del figlio darte
Gioca nella Benetton, Milano lo vuole come erede di Gallinari Ha 19 anni, una personalit straripante e un fisico da paura
LUCA CHIABOTTI

il giocatore del momento perch Milano lo vuole nellimmediato per chiudere il buco lasciato dal ritorno nella Nba di Gallinari, ma soprattutto per costruire attorno al pi grande talento sbocciato nel basket dopo Danilo lArmani del futuro.
Trattativa La trattativa compli-

che, gli italiani avevano pi spazio, gli allenatori pi coraggiosi.


Miracolo Non si somigliano: pap, regista del miracolo di Caserta degli anni Ottanta, dellultimo scudetto di Milano, primo italiano a vincere unEurolega allestero (col Panathinaikos) era un regista, mancino, micidiale con la palla e da tre. Alessandro una guardia potente, pi alto, destro. Solo la testa, la fame di vincere, la personalit sembra la stessa. Alessandro

Alessandro Gentile ha compiuto 19 anni un mese fa. Gioca con la Benetton Treviso, il terzo realizzatore italiano della serie A, il settimo assoluto in Eurocup. Nei tempi moderni, in fatto di precocit, ha solo due possibili antagonisti: Danilo Gallinari e Marco Belinelli. Tutti e due oggi giocano nella Nba. Il talento di suo padre Nando, era esploso addirittura prima, ma erano altre epo1

cata e facile: facile perch c un prezzo, il buyout da pagare a Treviso con la quale Gentile ha firmato un contratto di 5 anni, pi il prestito (e lo stipendio pagato) di Jeff Viggiano. Se Milano paga, Alessandro va da Sergio Scariolo, suo estimatore. Complicata perch la cifra importante e Treviso non molla. E perch la valutazione dellaffare ha due facce. Il piccolo Gentile, quello grande il fratello Stefano che gioca anche lui in serie A a Casale Monferrato, gi pronto per essere un giocatore importante in una squadra che ha grandi ambizioni anche europee o ha bisogno ancora di tempo per diventare competitivo al massimo livello? Su questo, e sulla differente valutazione economica che ne deriva, sono in corso le trattative pi serrate. Una cosa certa: Gentile non un giocatore come gli altri, pochi hanno il suo carattere sotto pressione. Per non ha fretta di cambiare
1

club: arrivato alla Benetton nel 2007 dopo un passaggio non felice alla Virtus Bologna, a Treviso sta bene, il giocatore pi importante della squadra, lunico sul quale costruire il dopo Benetton. Il contatto col basket dei grandi, e di allenatori che sanno educare i giovani come Repesa e Djordjevic, ne ha esaltato le caratteristiche accrescendone la maturit.
Stimoli Come molti campioncini troppo forti a livello giovanile rispetto ai pari et, deve sempre giocare con gente pi forte di lui, riuscendo cos ad elevare anche il suo gioco. Se non sente questo stimolo, sbraca. Da qui le critiche che lo hanno accompagnato nei primi anni di carriera oltre allonere di un cognome pesante. E gi tra i big europei della sua et (capocannoniere allEuropeo under 18 2010, quarto e medaglia dargento under 20 la scorsa estate), se si dichiarasse potrebbe entrare gi nelle prossime scelte Nba. Prima, per, gli farebbe bene un po di Eurolega, visto che lEurocup lha gi domata, e di Nazionale: la prossima estate ci sar il debutto vero dopo lAll Star Game. Intanto sul mercato si parla solo di lui. Di diciannovenni cos, ne abbiamo solo uno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandro Gentile, 19, con Treviso e, in alto, in azzurro con cui ha vinto largento under 20 CAST

2 8

Uomo
1. Wilson Pallone ufficiale Legadue, a 90 e 2. Asics Canotta con collo in costina e pantaloncino con inserti in contrasto, a 36 e 3. Champion Maglia a manica lunga con cappuccio, a 39 e 4. Everlast Felpa senza maniche con cappuccio, a 68 e 5. Arena Shorts da allenamento, a 40 e 6. EA7 Zainetto in tessuto tecnico con bretelle in cotone, a 60 e 7. Reebok Sneaker mid-cut ideale per giocatori di basket con tecnologia ZigTech, a 100 e 8. Diadora Sneaker, a 130 e
6 4

Donna
1. Virtus Palestre Felpa con numero stampato in edizione limitata, a 120 e 2. Adidas Canottiera con stampa, a 45 e 3. Puma Canotta in materiale tecnico. a 30 e 4. Fred Mello Borsa in plastica con fodera in cotone, a 19 e 5. Lotto Sneaker ispirata alle scarpe da basket degli anni 70 e 80, a 149 e 6. Nike Sneaker dedicata al basket, a 95 e 7. Spalding Palla da basket Nba, rosa 8. Freddy Maxifelpa grigia con cappuccio e stampa multicolor a contrasto, a 75 e

5 7

6 8

A CURA DI FABRIZIO SCLAVI gazzalook@rcs.it

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
23/9 - 22/10 21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8

Bilancia 8
IL MIGLIORE. Luna di incentivo a viaggi (ma siate cauti alla guida), iniziative culturali e sport. Il lavoro rende, lormone si spende muchissimo. E bene, pure.
CRISTIAN LEDESMA

Ariete 7
Il pre-Natale stressa. Per oggi il vostro umore roseo e voi vi smazzate tutto con efficacia. Ok viaggi, p.r. e svaghi, anche suino-ludici.
23/10 - 22/11

Toro 7
La Luna rende fattivo il sabato. E lascia intravedere successi personali, soavit amorose, sublimi perdizioni sudombelicali. Forma fisica OK!
23/11 - 21/12

Gemelli 7+
Di lavoro, svaghi o altro che sia fatto il vostro sabato, tutto dovrebbe procedere col vento in poppissima. Pure la fornicazione si ripiglia
22/12 - 20/1

Cancro 6Potreste lagnarvi troppo. Ma magari la stanchezza. Vi ci vuole relax. E qualcuno che guidi per voi. Suinit pi fantasticate che concrete.
21/1 - 19/2

Leone 7+
Sabato di successi: il lavoro rende, gli svaghi riescono, gli amici sono vicini. il sudombelico che si fa cinico e pensa solo a se stesso
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
24/8 - 22/9

Vergine 5,5
La Luna storta. E voi potreste riversare le vostre lagne sulluniversomondo. Non fatelo, se non volete essere strozzati. Vigore in calo.

Scorpione 6Lumore potrebbe calare raso zebedei. Ussignr, state su, non lamentatevi, siate pragmatici e vigili. Le esuberanze suinerrime ci sono, per.

Sagittario 6Lavoro e persone stressano, il pre-Natale urticante. Giungono pure scarsi consensi fornicatori. La gente, per, non sa che cosa si perde

Capricorno 6,5
Gli obblighi vi pressano come fossero ferri da stiro, ma voi siete bravi ad avvantaggiarvi. Affaroni economici, sudombelico muy creativo.

Acquario 7,5
Il sereno nel cuore vi fa lavorare, guidare e produrre bene. Possibili notizie confortanti dal fronte economico, solluccherissimi suini.

Pesci 5,5
C uno sfigopenzolamento palese sia dellumore sia dellormone: state su. La famiglia stressa, la forma fisica cede, il pre-Natale stufa.

Il centrocampista argentino, naturalizzato italiano, della Lazio, nato a Buenos Aires il 24 settembre 1982

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
7.00 TG 1 10.05 SETTEGIORNI 11.10 CONCERTO DELLA GUARDIA DI FINANZA 12.00 LA PROVA DEL CUOCO 13.30 TG 1 14.00 LINEABLU 14.50 LE AMICHE DEL SABATO 17.15 A SUA IMMAGINE 17.45 PASSAGGIO A NORD... 18.50 L' EREDIT 20.00 TG 1 - TG SPORT 20.35 SOLITI IGNOTI 21.20 TI LASCIO UNA CANZONE... UN SORRISO... 0.00 TG 1 0.35 DI CHE TALENTO SEI? 1.15 TG 1 1.25 CHE TEMPO FA 1.30 CINEMATOGRAFO

alla Radio
RAITRE
7.25 9.15 10.15 11.00 14.50 16.45 17.45 18.10 19.00 20.00 20.10 21.30 23.35 23.55 1.05 1.20 L'AMORE SEGRETO DI MADELEINE PAESEREALE IL GRANCONCERTO TG 3 - TG R RAI EDUCATIONAL UN CASO PER DUE MAGAZINE CHAMPIONS LEAGUE 90 MINUTO SERIE B TG 3 - TG R BLOB CHE TEMPO CHE FA E SE DOMANI Attualit TG 3 - TG R AMORE CRIMINALE TG 3 AGENDA DEL MONDO TG 3 SABATO NOTTE

RAIDUE
CARTONI ANIMATI TELEFILM QUELLO CHE MEZZOGIORNO IN... TG 2 - SPORT ELOISE AL PLAZA INNAMORARSI A... SERENO VARIABILE CRAZY PARADE SEA PATROL SQUADRA SPECIALE... ESTRAZIONI DEL LOTTO TG 2 CASTLE Telefilm 22.40 SABATO SPRINT 23.35 TG 2 2.05 METEO 2 2.10 APPUNTAMENTO AL CINEMA 7.00 9.05 10.55 11.35 13.00 14.00 15.35 17.05 18.05 18.35 19.30 20.25 20.30 21.05

CANALE 5
8.00 8.50 9.45 10.30 13.00 13.40 14.10 15.30 18.50 20.00 20.30 21.10 23.30 1.30 2.00 2.20 TG 5 LOGGIONE SUPERPARTES UN AMORE SENZA TEMPO TG 5 RIASSUNTO GRANDE FRATELLO AMICI VERISSIMO AVANTI UN ALTRO TG 5 STRISCIA LA NOTIZIA TI AMO IN TUTTE LE LINGUE DEL MONDO RAVANELLO PALLIDO TG 5 STRISCIA LA NOTIZIA MIRACOLO DI NATALE

ITALIA 1
CARTONI ANIMATI POWER RANGERS CARTONI ANIMATI STUDIO APERTO STUDIO SPORT I SIMPSON BUGS BUNNY I GOONIES I NUOVI MINI-NINJA STUDIO APERTO I PINGUINI DI MADAGASCAR 19.30 LA GANG DEL BOSCO 21.10 HAPPY FEET Film 23.15 NOME IN CODICE: BRUTTO ANATROCCOLO 1.00 STUDIO SPORT XXL 2.05 THAT CITY THAT 7.00 9.50 9.55 12.25 13.00 13.40 14.10 14.30 16.40 18.30 19.00

RETE 4
MAGNUM P.I. VIVERE MEGLIO R.I.S. RICETTE DI FAMIGLIA TG 4 DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN GIALLO FORUM POIROT, IL PRIMO CASO... PSYCHO I MITI DEL CINEMA TG 4 TEMPESTA D'AMORE IL CAPO DEI CAPI Film 23.20 WALKING TALL: GIUSTIZIA PERSONALE 1.20 TG 4 1.40 IERI E OGGI IN TV SPECIAL 7.20 8.25 9.55 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.05 17.00 18.00 18.55 19.35 21.15

LA 7
7.00 7.30 10.00 11.05 11.35 12.25 13.30 14.05 16.05 18.10 18.15 20.00 20.30 22.30 24.00 1.30 2.10 2.15 OMNIBUS TG LA7 BOOKSTORE LA7 DOC LARIA CHE TIRA I MEN DI BENEDETTA TG LA7 LOCH NESS BASKET MOVIE FLASH THE DISTRICT TG LA7 IN ONDA Attualit MALCOM X TG LA7 M.O.D.A. MOVIE FLASH 11 SETTEMBRE 2001

Radio 105
12.00 105 Sport

Il sabato di 105 allinsegna dello sport: lospite di Fabia na il capitano dellInter, Javier Zanetti (nella foto)

Rmc
10.00 Rmc Magazine Week

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
14.00 LAZIO - NAPOLI
Campionato Primavera. Girone C. Sportitalia 2

PREMIUM
8.25 10.30 AMITYVILLE HORROR PREMIUM CINEMA HARRY POTTER E IL PRINCIPE... PREMIUM CINEMA METROPOLIS STEEL BURIED - SEPOLTO PREMIUM CINEMA DEVIL PREMIUM CINEMA BATMAN - IL RITORNO STEEL SCREAM 3 PREMIUM CINEMA THE EDGE OF LOVE PREMIUM CINEMA UNA TATA PER NATALE MYA MASCHI CONTRO FEMMINE PREMIUM CINEMA

18.00 LECCE - LAZIO


Serie A. Sky Calcio 1, MP Calcio e MP Calcio HD2

18.30 XAVIER MUSKETEERS CINCINNATI BEARCATS


NCAA. ESPN America

FOOTBALL
20.30 ARMY BLACK KNIGHTS NAVY MIDSHIPMEN
NCAA. ESPN America

PATTINAGGIO SU GHIACCIO
21.40 GRAND PRIX
Libero donne. Da Quebec, Canada. Rai Sport 2

13.55 COPPA DEL MONDO


30 km tecnica libera uomini. Da Davos, Svizzera Rai Sport 2

18.00 SIENA - GENOA


Serie A. Sky Calco 2 e MP Calco 2

3.00

18.30 LIVERPOOL Q. P. R.
Premier League. Sky Calcio 4

GONZAGA BULLDOGS MICHIGAN STATE SPARTANS


NCAA. ESPN America

22.35 GRAND PRIX


Libero uomini. Da Quebec, Canada. Rai Sport 2

14.45 COPPA DEL MONDO


30 km tecnica libera uomini. Da Davos, Svizzera Eurosport

Una mattinata di chiac chiere con Massimo Valli (nella foto): si parla di sport, di attualit e di tv

14.00 MILAN - CITTADELLA


Campionato Primavera. Girone B. Sportitalia

19.00 SOCHAUX - PSG


Ligue 1. Sportitalia 2

GINNASTICA
16.45 GRAND PRIX
Da Catania. Rai Sport 2

RUGBY
14.30 BENETTON TREVISO BIARRITZ
Heineken Cup. Sky Sport 2

11.05 13.30 15.15 15.15 17.15 19.15 19.45 21.15

BIATHLON
11.00 COPPA DEL MONDO
Inseguimento uomini. Da Hochfilzen, Austria. Eurosport

15.00 SASSUOLO - LIVORNO


Serie B. MP Calcio 1

20.00 BETIS SIVIGLIA VALENCIA


Liga. Sky Calcio 4

SLITTINO
1.15 COPPA DEL MONDO
Donne. 2 manche. Da Whistler, Canada. Rai Sport 2

Virgin Radio
16.00 Virgin Rock

15.00 TORINO - PESCARA


Serie B. MP Calcio 2

20.45 INTER - FIORENTINA


Serie A. Sky Sport 1, Sky Calcio 1, MP Calcio 1 e MP Calcio HD2

GOLF
9.00 DUBAI WORLD CHAMPIONSHIP
PGA European Tour. Sky Sport 2

16.40 SCARLETS - MUNSTER


Heineken Cup. Sky Sport 2

15.00 VICENZA - EMPOLI


Serie B. MP Calcio 3

14.00 COPPA DEL MONDO


Inseguimento donne Da Hochfilzen, Austria. Eurosport

19.00 SARACENS - OSPREYS


Heineken Cup. Sky Sport 2

15.30 WERDER BREMA WOLFSBURG


Bundesliga. Sky Sport 3 e Sky Calcio 1

20.45 PALERMO - CESENA


Serie A. Sky Calco 2 e MP Calco 2

SALTO CON GLI SCI


16.00 COPPA DEL MONDO
HS 142 squadre. Da Harrachov, Repubblica Ceca. Eurosport

TENNIS
10.00 CASTELLAZZO TENNIS CLUB TENNIS CLUB ITALIA FORTE DEI MARMI
Finale scudetto maschile. Supertennis

22.00 REAL MADRID BARCELLONA


Liga. Sky Sport 3, Sky Calcio 3 e Sky 3D

SKELETON
8.50 COPPA DEL MONDO
Donne. 1 manche. Da La Plagne, Francia. Rai Sport 2

NUOTO
16.55 EUROPEO VASCA CORTA
Da Stettino, Polonia. Rai Sport 1

16.00 ARSENAL - EVERTON


Premier League. Sky SuperCalcio

16.00 MANCHESTER UTD. WOLVERHAMPTON


Premier League Sky Sport 1 e Sky Calcio 3

BASKET
16.05 ANGELICO BIELLA CANADIAN SOLAR BOLOGNA
Serie A maschile. La7

10.25 COPPA DEL MONDO


Donne. 2 manche. Da La Plagne, Francia. Rai Sport 2

17.45 EUROPEO VASCA CORTA


Da Stettino, Polonia. Eurosport

SCI DI FONDO
12.15 COPPA DEL MONDO
15 km tecnica libera donne. Da Davos, Svizzera Rai Sport 2 e Eurosport

VOLLEY
20.15 CHIERI - PIACENZA
Serie A1 femminile. Rai Sport 1

16.00 READING - WEST HAM


Championship. Sportitalia

Nella classifica presenta ta da Vittoria Hyde c an che Days Are Forgotten dei Kasabian (nella foto)

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
12 3 1 6 0 8 4 5 6 13 4 3 6 12 4 3 10 7 1 -3 6 2 19 16 8 17 8 19 12 18 13 16 10 7 17 19 15 11 18 15 10 7 14 8

Oggi
Cieli coperti sulla maggior parte dell'Italia salvo residue schiarite lungo le aree ioniche pi meridionali. Piogge sempre probabili tra la Liguria e la medio- alta Toscana, ancora sul Friuli e locali tra Lazio e Campania. Asciutto altrove. Trieste
Venezia
7 11 10 12

Domani
Tempo ancora instabile su buona parte delle regioni centrali, Liguria, Friuli e Romagna con piogge deboli-moderate. Locali fenomeni anche su Campania e Nord Sardegna. Asciutto altrove con schiarite sempre diffuse. Clima mite.

Dopodomani
Arriva da Ovest un fronte instabile con molte nubi e anche temporali sulle regioni tirreniche e su quelle centro-orientali del Nord. Nubi e piogge pi deboli al Centro e Ovest Alpi, meglio con pi sole altrove.

Trento Aosta
4 9 9 12

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
7 11

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
5 10

Bologna Genova
13 14 8 13

Ancona

Firenze
11 14

Perugia
10 14

13 16

LAquila
9 11

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
13 17

Campobasso
8 13

Bari Potenza
7 12 9 17

Napoli
13 17

Cagliari
12 17

Catanzaro
8 17

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
10 20

Reggio Calabria
9 17

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
12 16

7:50

16:39

7:25

16:38

7:51

16:39

7:26

16:38

25 nov.

3 dic.

10 dic.

17 dic.

SABATO 10 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LETTERE

Tre anni per svecchiare il torneo e renderlo appetibile per le grandi

Non solo calcio


A cura di FAUSTO NARDUCCI Fax: 0262827917.Email: gol@rcs.it

Champions, la svolta I 3 progetti in esame


Dal 2015 la riforma: dalle 64 squadre alla Superlega, i piani di big e leghe per ridisegnare la prima competizione dEuropa
DAL NOSTRO INVIATO

Il rilancio di Arese penalizza i Masters?


Leggere le linee di rilancio di Arese mi ha fatto accapponare la pelle. Arese ha fatto dichiarazioni contraddittorie rispetto alle nuove norme che la Fidal ha approvato per lanno agonistico 2012, per esempio sullatletica Masters. Secondo le nuove norme gli over 45 non possono partecipare alle competizioni Fidal Assoluti, Societari inclusi! Quindi deve spiegare di quale rilancio parla, visto che stando ai regolamenti gli over 45 dovrebbero correre solamente 3/4 volte allanno nei campionati di riferimento. Arese, che cambiando i Societari fa morire anche latletica di club, lamenta la mancanza di allenatori validi ma, per esempio, ha mai chiesto aiuto al dottor Rosa? Quello che chiedo ad Arese (che non ha mai vinto un titolo europeo nei 1500 ma una prova di Coppa Europa) di farsi da parte.
Gabriele Ruscelli (Faenza, Ra)

FABIO LICARI VENEZIA

Tre idee per la Champions League del futuro. Il torneo cos com resister fino al 2015, poi si cambia. Lo vogliono i grandi club e le grandi Leghe che sognano pi entrate e pi posti in Europa. E anche lUefa s resa conto che qualcosa non va: oltretutto in cambio del fair play e della centralizzazione dei diritti delle nazionali qualcosa dovr concedere. I club ne parlano da un po, sono partite le trattative informali con lUefa e anche qui a Venezia se n discusso a margine dellEsecutivo. Una cosa sicura: lEuropa League deve cambiare dimensione e, probabilmente, trasformarsi in qualcosa di diverso, tipo un torneo di qualificazione..
Troppa Champions La Champions uccide gli altri trofei. Se tutte le migliori finiscono l, resta poco per la Coppa Coppe (eliminata) e per lUefa (diventata Euroleague dallappeal basso): pochi ricavi, pochi premi, torneo minore (anche se ora ci sono retrocesse eccellenti da Manchester). Il sogno dei club un torneo unico con pi squadre per nazione: le 4/5 potenze sportivo-economiche (Inghilterra, Italia, Germania, Spagna) hanno pi club da Champions che posti disponibili. Riforma Platini La Champions

1) Champions a 64 Il pi semplice: Champions a 64 squadre, 16 gruppi da 4, niente Euroleague. Da 80 club oggi nelle coppe dopo i preliminari (32+48) si scende a 64. Le 32 qualificate (2 per gruppo) passano ai sedicesimi da febbraio. In pratica: 2 partite in pi (da 13 a 15), le date ci sono. La richiesta che le grandi nazioni abbiano 4 sicure pi 2 nei playoff. 2) Champions A/B Pi complica-

Dica la verit, lei ce lha con Arese visto che vuole togliergli anche uno degli ori pi prestigiosi dellatletica azzurra. Non la seguo neanche sullatletica Masters: gli over 45 (quindi quelli di terza fascia) dovranno giustamente lasciar posto ai giovani nelle competizioni titolate, ma potranno continuare a gareggiare quasi tutte le domeniche nelle gare su strada. vata alla...frutta. Carolina ieri nella finale del Grand Prix non ha sanguinato.

Latletica alle Elementari


In qualit di ex atleta Fidal, insegnante (Scuola Media Morelli di Torre del Greco), genitore di due bimbi ed organizzatore del Torrecross, ribadisco la mia opinione: per cercare di venirne fuori necessario coinvolgere non occasionalmente i ragazzi. Lancio una provocazione: perch non abolire le ore di educazione fisica nel biennio conclusivo delle superiori, spostando risorse umane ed economiche negli ultimi due anni delle Elementari?
Giuseppe Focone (Torre del Greco, Na)

to. Doppia Champions: una di serie A, che assegna la coppa; una di B, in un necessario sistema di promozioni/retrocessioni (con sistema di playout). Alla A si iscriverebbero i club delle prime 10 del ranking: 4 per le grandi, 3 per le medie (Francia), 2 oppure 1 per le piccole (Russia). Diciamo 25/26 sicu-

Grazie Nadal per la Davis


Vorrei esprimere tutta la mia ammirazione per Rafael Nadal, il quale ha onorato sino in fondo la Coppa Davis, trascinando al successo il suo Paese, contrariamente ad alcuni altri big attuali e del recente passato, insieme ad altri campion(cin)i nostrani che, forse, antepongono i soldi al fascino di tale mitica competizione...
Mauro Maiali (Rieti)

I paesi forti hanno pi club da Champions che posti a disposizione


Il presidente Uefa Michel Platini, 56 anni, con la coppa della Champions AP

LE 3 IDEE

finale 2015 i contratti sono firmati e cambiare, pur non tecnicamente impossibile, non sarebbe giusto n corretto. Per dalla Champions 2015-16 si pu. Solo che le trattative devono cominciare subito: il 2012 servir a confrontarsi e porre i paletti; nel 2013 andr definita la formula; ed entro il 2015 venduti i contratti.
Entrate ok La Champions non smette mai di crescere: da quando la seconda fase a gruppi diventata a eliminazione diretta (da 17 a 13 gare) i ricavi sono sempre aumentati. Ogni stagione vale circa 1,1 miliardi di euro. Il triennio si avvicina ai 3,5 miliardi. Limpressione che si possa avere di pi. I club temono la centralizzazione dei diritti delle nazionali che drener risorse oggi non illimitate. Qualche concessione andr fatta. Diversi messaggi sono gi arrivati allUefa. Sul tavolo, tre progetti: due dentro, uno fuori dallUefa.

re pi 6/7 dai playoff. Il problema: chi, per ranking, dopo il decimo posto dovrebbe aspettare due anni per essere promosso e poi vincere. LUefa far resistenza.
3) Superlega Infine, il metodo pi traumatico: fuori dal sistema. Come lEurolega di basket ha fatto con la Fiba. I grandi creano un mega torneo di 48 squadre (qualcuno in Spagna pensa a 24) dove accedono per diritto: 1) club di grandi paesi; 2) campioni di Champions; 3) chi ha i migliori risultati; 4) pi alcuni club dai campionati. Con un periodo minimo di permanenza (come nel basket), ma con uscita in caso di risultati negativi. Non facile anche perch, rispetto agli anni 90, non c un Media Partners che mette sul piatto i miliardi necessari. Ma il conto alla rovescia per la nuova Champions League partito: c da capire solo come.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Assolutamente daccordo e direi che le sue due proposte coincidono: per avvicinare con continuit i ragazzi allatletica occorre anticipare linsegnamento agli ultimi due anni delle Elementari, anche a costo di sguarnire gli ultimi due delle superiori.

Ha ragione, peccato che per la prossima edizione Nadal, Lopes e Verdasco hanno gi detto no. C la giustificazione dellOlimpiade ma tutto il mondo paese.

Campionato di hockey ghiaccio


Concordo con il signor de' Gravisi che si sente deluso dallo spazio che la rosea dedica allhockey ghiaccio. Lo dimostra il fatto che i risultati del campionato escono con due giorni di ritardo. E intanto noi friulani ci consoliamo con il combinatista Pittin, altro campione da trafiletti.
Sergio Cignoli (San Daniele, Ud)

di Platini, pi democratica e aperta ai campioni, va in senso opposto. Ma in Italia, oltre a Milan, Inter e Napoli, almeno Juve, Roma, Lazio e Fiorentina sono in corsa. Per non dire dellInghilterra dove sei club (Manchester United, Manchester City, Chelsea, Arsenal, Liverpool, Tottenham) vogliono solo quello. Solo che la strada si restringe: massimo tre posti sicuri, pi uno dai playoff. Per i club spendono e sindebitano: e, se poi falliscono lobiettivo, i guai si moltiplicano.
Tempi medi Che fare? Fino alla
GDS

Cara Kostner non sanguinare


Ho letto l'intervista di Carolina Kostner e il suo tentativo di migliorarsi per superare difficolt che le si presentano in gara. La frase che mi piacerebbe potesse far sua del mio allenatore di basket preferito, il mitico Dan Peterson che dice: non sanguinare davanti agli squali. Giorgio Sar (Arborea, Or)
Bella espressione. Da non confondere con Jumping the shark, riferita al Fonzie di Happy Days, che indica quando una serie televisiva arri-

Come ha visto, al vostro Pittin abbiamo dedicato una testata per le celebrare lo storico secondo posto in Coppa. E il campionato di hockey paga lorario: alle 23.30 (quando sono disponibili tutti i risultati) difficile tenere aperta la pagina.

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520 INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7101 DEL 21-12-2010

COLLATERALI * La Gazzetta dello Sport e 1,20 pi Sportweek e 0,30 non vendibili separatamente - con Supereroi N. 31 e 11,49 - con Soldatini dItalia N. 27 e 11,49 - con I Miti del Calcio ai Raggi X N. 25 e 4,49 - con Linomania N. 16 e 11,49 - con Speak Easy N. 15 e 14,40 - con Ferrari Racing N. 14 e 14,49 con I Miti del Rugby N. 12 e 12,49 - con Montalbano N. 10 e 11,49 - con Bear Grylls N. 8 e 11,49 con Lupin III Film Collection N. 7 e 11,49 - con Indistruttibili N. 6 e 11,49 - con Ciao Sic e 11,49 con 500 Great Goals N. 4 e 11,49 - con Top 10 Motomondiale N. 11 e 12,49 - con Salvatores N. 2 e 11,49 - con Libro Io Voglio Vincere e 5,49 PROMOZIONI ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

La tiratura di venerd 9 dicembre stata di 364.484 copie

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 9,00; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. (con Sportweek Fr. 3,30); Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 10 DICEMBRE 2011