Sei sulla pagina 1di 48

www.gazzetta.

it mercoled 7 dicembre 2011 1,20


ITALIA

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB M LANO

anno Anno 115 Numero 288

CHAMPIONS 1 IN SPAGNA (ORE 20.45) GLI AZZURRI A CACCIA DELLA QUALIFICAZIONE AGLI OTTAVI

Rischio United a Basilea


COSI IERI GIRONE E CHELSEA VALENCIA GENK LEVERKUSEN GIRONE F OLYMPIACOS ARSENAL DORTMUND MARSIGLIA GIRONE G PORTO ZENIT APOEL SHAKHTAR GIRONE H BARCELLONA BATE V. PLZEN MILAN 30 11 31 23 00 02 40 22 COSI OGGI (20.45) GIRONE A MANCHESTER CITY BAYERN VILLARREAL NAPOLI GIRONE B LILLA TRABZONSPOR INTER CSKA MOSCA GIRONE C BASILEA MANCHESTER UTD BENFICA OTELUL GIRONE D DINAMO ZAGABRIA LIONE AJAX REAL MADRID

Dai NAPOLI entra nella storia! Col Villarreal come al San Paolo
Mazzarri: Solo vincere, non pensiamo al Mancity
ALLE PAGINE 121315

3 Ezequiel Lavezzi, 26 anni, ed Edinson Cavani,

24 anni, festeggiano dopo un gol ANSA

TRA MERCATO E CHAMPIONS ACCORDO COL GIOCATORE ORA LA RISPOSTA DEL CITY

LA Voglio il Milan TEVEZ CE al 2015. FIRMA Prestito, poi contratto fino


Prender 2,5 milioni quindi lingaggio salir a cinque ogni anno. Riscatto fissato a 23. Galliani: Per noi rinuncia a molti soldi
SCHIANCHI A PAGINA 3

ROSSONERI SCIUPONI

CASA NERAZZURRA IN GENNAIO

PATO&ROBINHO IN GOL A PRAGA PARI BEFFA


Il tandem brasiliano sfonda in apertura di ripresa. Nel finale la squadra di Allegri frena, cos arriva il 22 del Viktoria
BOCCI, DELLA VALLE E PASOTTO PAG. 56

Il restyling Inter parte con Juan, Kucka e Vargas


Stasera a San Siro in Coppa col Cska. Ranieri: Vincere per denaro e ranking
DALLA VITE, ELEFANTE TAIDELLI PAG 1617 3 Juraj Kucka, 24 anni

JUVE LESIONE AL BICIPITE FEMORALE

3 Carlos Tevez, 27 anni, argentino IPP


di CARLO LAUDISA

Vucinic, stop di 20 giorni Per Conte allarme punte


3 Un contrasto
tra Pato e Cisovsky del Viktoria Plzen OLIVERO A PAGINA 20

REAL JOSE SCALDA IL CLASICO

Il patto tra il Milan e Tevez ora ha firme e cifre. Largentino ha accettato uno stipendio da 2,5 milioni netti sino a giugno. Se poi verr riscattato dal City avr un triennale da 5 milioni pi premi. Forte di questintesa ieri la.d. Adriano Galliani ha inviato al City una email con la proposta formale: prestito gratuito con diritto di riscatto per 23 milioni di euro.
LARTICOLO PAGINA 2

Mou: 10 comandamenti per affrontare il Bara


RICCI A PAGINA 10

GLI ALTRI VERDETTI DESCHAMPS IMPRESA AL 90. FLOP BORUSSIA. LAPOEL E PRIMO

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

Spalletti ok, Drogba lancia il Chelsea


ALLE PAGINE 8910

3 Didier Drogba, 33 anni, al Chelsea dal 2004 REUTERS

Standard&Poors rivede le stime sullInter. La squadra nerazzurra passa da AAA ad AAA allenatore cercasi.

11 2 0 7> 9 771120 506000

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

PRIMO PIANO MERCATO

identiKit & CARRIERA

Milan

Tevez

CARLO LAUDISA claudisa@gazzetta.it MILANO

Il patto tra il Milan e Tevez ora ha firme e cifre. Largentino ha accettato uno stipendio da 2,5 milioni netti sino a giugno. Se poi verr riscattato dal City avr un triennale da 5 milioni pi i premi. Forte di questintesa ieri sera la.d. rossonero Adriano Galliani ha inviato al Manchester City una e-mail con la proposta formale del club di via Turati: prestito gratuito con diritto di riscatto per 23 milioni di euro.
La risposta Ora tocca alla socie-

de Galliani (assistito dallagente Fifa Giuseppe Riso) ha sventato lultima insidia, quella del Chelsea. Un last minute che ha rischiato davvero di complicare i piani rossoneri. Il manager milanista, per, ha avuto il conforto dello stesso Tevez che, al telefono da Buenos Aires, ha ribadito: Voglio solo il Milan, spero di essere al pi presto con voi. E a rimarcare

30

i milioni di euro sborsati dal Manchester City per strappare largentino allo United nel 2009.

t inglese dare una risposta. Quando? Nel lasciare la sede di via Turati ieri pomeriggio Kia Joorabchian, il suo agente, ha risposto con ottimismo: In due-tre giorni sapremo. Nulla di pi, ma lottimismo diffuso. Nel vertice di ieri in se-

12

i trofei vinti con i club, tra cui il campionato argentino, brasiliano e la Premier League inglese (questultima due volte).

A sinistra un soddisfatto Adriano Galliani, 67 anni. Al centro Carlos Tevez, 27

Accordo con Carlitos che si riduce lingaggio Mi vedo solo rossonero


Respinto anche lassalto del Chelsea: lattaccante guadagner 2,5 milioni per il prestito fino a giugno. Poi un triennale a 5. Partita lofferta al City: leventuale riscatto valutato 23 milioni

CON OBIETTIVI INTERCAMBIABILI E SENSORE APS-C, IL MEGLIO DELLA REFLEX IN UNA COMPATTA.

Ora puoi permetterti di pi.


Ora il momento per permettersi tutta la qualit e linnovazione di Sony. Ora il momento di scegliere la fotocamera compatta con obiettivi intercambiabili dei tuoi sogni. Ora puoi avere di pi. Perch ora puoi avere uno sconto no a 100 euro. Scopri come su www.sony.it/orapuoi e dai rivenditori che aderiscono all'iniziativa.

Ora puoi scegliere i tuoi obietti i


no a

CYBERSHOT

HANDYCAM

NEX

orapuoi.sony.it/mobile

Offerta valida sui modelli di Videocamere e Fotocamere indicate sul sito www.sony.it/orapuoi, acquistati dal 17 novembre 2011 al 31 gennaio 2012 presso i Rivenditori aderenti all'iniziativa, restando espressamente esclusi gli acquisti effettuati tramite internet. Per i Clienti Media World e Saturn sar valida, in sostituzione, la carta regalo "EasyGift". Regolamento completo sul sito www.sony.it/orapuoi Sony, Make Believe, Cybershot, Handycam, Nex e sono marchi registrati di Sony Corporation. Tutti gli altri marchi sono di propriet dei rispettivi titolari.

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

limportanza di questa scelta va ricordato che solo in questa stagione lApache vanta uno stipendio da 4 milioni netti e un premio da 3 milioni se il City vince il titolo inglese. Senza parlare del resto: cio un biennale da 9 milioni netti, pi i soliti, ricchissimi, premi.
I paragoni In ogni caso il Milan

le spese desercizio. E il fuori rosa Tevez, come s visto, un peso non da poco.
Galliani spera La.d. milanista

APPUNTAMENTO IL 29

sta spuntando delle condizioni economiche vantaggiose, a dir poco impensabili sino a qualche settimana fa, vista la tensione tra il clan dellargentino e il club dello sceicco Mansour. Un po comera successo con Ibrahimovic due estati fa a Barcellona. E anche il City adesso non sembra avere alternative. Soprattutto se stasera il Napoli soffiasse alla capolista della Premier League la qualificazione agli ottavi di Champions. In questeventualit, infatti, la propriet araba ha gi fatto sapere che sar necessario un dimagrimento del-

i Palloni doro sudamericani vinti: 2003, 2004 e 2005. I primi due col Boca, lultimo col Corinthians.

ha affidato a Milan Channel il suo pensiero. Con delle sostanziali conferme: Il Milan daccordo con il giocatore e siamo contenti perch Tevez vuole solo il Milan. Tanto vero che allultimo momento abbiamo dovuto sventare un attacco dallestero. Dopodich abbiamo mandato una email al manchester City, presentando unofferta formale per il prestito. In una giornata intensa la.d. milanista ha voluto citare FantAntonio: Cassano stato carino, mi ha chiamato per dirmi che anche lui tifa per larrivo di Tevez. Ma qualche chiamata speciale lha fatta anche lui: Lo confesso, ho parlato anche con Roberto Mancini, diciamo che mi sto impegnando. Adesso dobbiamo solo aspettare la risposta del City. Infine una considerazione: Sento davere feeling con il mercato in questo momento. S, dopo i colpi allestero con Ibra e Robinho, sento che anche questo un momento positivo....
Mancini apre A parziale confer-

Cecchino darea che bada al sodo: un tiro su 2 gol


LApache non uomo-assist e va poco al cross, ma davanti alla porta lotta sempre ed micidiale
ANDREA SCHIANCHI

CARLITOS AI RAGGI X COS NEL CITY 2010-11

Antonio Cassano, 29 anni, e David Beckham, 36 anni. In alto Carlitos Tevez LAPRESSE-FORTE-IPP

ma delle speranze rossonere ieri anche Roberto Mancini ha parlato di Tevez: Io non so come sia esattamente in questo momento la situazione di Tevez, ma penso che per noi sia importante venderlo. Ed importante per noi e per lui. Se dovesse avere una chance per giocare in Italia, sono contento per lui. Non parla del Milan, ma la conversazione con Galliani la riprova che il manager jesino tuttaltro che distratto. Un indizio in pi per pensare positivo. E pregustare lo sbarco dellApache a Dubai.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Allegri lo aspetta nel ritiro di Dubai


(m.b.) Ma Carlitos quando torner in campo? Domanda lecita e non banale. Proviamo ad andare oltre laffare. Tevez si sta allenando da solo in questo periodo, per ovvio che mancando dal campo da diverso tempo, bisogner verificare le sue condizioni. Calendario Il Milan giocher lultima gara di campionato sabato 20 dicembre alle 20.45, match di recupero della prima giornata. Poi sar tempo di riposo per i rossoneri che partiranno il 29 dicembre per Dubai. Ecco la prima data utile per vedere Carlitos con la maglia rossonera. Resta da appurare se lattaccante argentino viagger o meno con i compagni dalla Malpensa. Un dettaglio, ci mancherebbe. Per ripercorrendo il recente passato milanista troviamo due acquisti dicembrini che hanno gestito in maniera differente la situazione. Becks&Antonio Beckham decise di raggiungere i compagni a Dubai, aggregandosi l al nuovo gruppo. Cassano invece lanno scorso punt sullinserimento rapido, ovvero quello aereo, con Ibra subito investito del ruolo di fratello maggiore.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La prima qualit di Carlitos Tevez la precisione. Mira lobiettivo, preme il grilletto e, spesso, fa centro. Non segna sempre, perch altrimenti sarebbe un marziano, ma mette il pallone nel rettangolo della porta: che ci pensi poi il portiere, se ci riesce, a respingere, parare o deviare. Lui, al suo dovere, non si sottrae: un attaccante, se proprio non volete chiamarlo centravanti, uno che frequenta le aree di rigore avversarie con lo stesso spirito che avevano i cowboys, davanti al saloon, intorno a mezzogiorno. Mai farsi trovare impreparati, colpo sempre in canna.
L in mezzo I numeri aiutano a scoprire e a certificare le doti dellargentino. Prendiamo la scorsa stagione (nellattuale ha disputato poche partite), quando ha totalizzato 31 presenze con la maglia del Manchester City. Tevez ha avuto la media di 1,48 tiri nello specchio della porta e di 1,29 fuori dallo specchio. In tutto ha segnato 21 gol e la percentuale realizzativa considerevole: 45 per cento. Da notare che il suo lavoro Carlitos lo ha svolto prevalentemente dentro larea: il 2,45 dei tiri sono stati scoccati dalla zona rossa, mentre l1,23 da lontano. La precisione, per un giocatore che si trova spesso pressato, marcato e ostacolato in ogni modo dagli avversari, notevole: il 53 per cento dei tentativi dellargentino va a buon fine. Pi che briciole, una bella pagnotta. Zone dintervento Interessante analizzare il modo di giocare di Tevez. Intanto, osservando le sue prestazioni, si conferma un dato: stiamo parlando di un attaccante che ama muoversi soprattutto nella trequarti campo avversaria, fra le linee come si dice oggi, cio in

Lanticipazione
DEL 18 NOVEMBRE

GDS

Quando annunciammo il blitz del club rossonero


Sulla Gazzetta del 18 novembre annunciammo che su Carlitos Tevez era piombato in modo prepotente il Milan.

quella zona franca che risulta letale per i difensori e pure per i centrocampisti: devono marcarlo io o devi prenderlo tu? Carlitos abile a farsi trovare in quella zona, prevalentemente decentrato sulla sinistra, e poi da l partire iniziando lazione con il piede destro. In sostanza la sua una manovra di conversione che tende ad arrivare in fretta nei pressi dellarea di rigore. Tutto finalizzato al tiro: di assist, Tevez ne sforna pochi (0,84 a partita) e non un fenomenale uomo-cross (solo 1,16 a gara). Non nemmeno un dribblomane (ne tenta circa 4 a partita, e gliene riesce la met). Tevez , soprattutto, un attaccante essenziale: pochi fronzoli e tanta sostanza.

Non mollare mai Una curiosit: Tevez commette tanti falli quanti ne fa. Direte, trattandosi di un attaccante: che strano! Il punto che Carlitos, nella passata stagione, ha commesso 43 falli e 43 ne ha subiti. La media di 1,39 a partita. Uno tosto, Tevez. E anche attento a non finire oltre le maglie nemiche: in fuorigioco ci va pochissimo (0,97 a gara). Anche dal punto di vista disciplinare nella norma: sei ammonizioni in 31 partite un dato piuttosto basso. Ci non toglie che Carlitos sia un tipo molto caliente. Non con gli arbitri, per. Semmai si debbono preoccupare i compagni e, decisamente molto di pi, i suoi allenatori...
RIPRODUZIONE RISERVATA

NUOVO FIAT FREEMONT.

TUTTE LE AUTO CHE VUOI.


FIAT FREEMONT A 24.900 EURO. TUTTO DI SERIE.
Motori Fiat Multijet 2 con tecnologia IRS (Injection Rate Shaping) Radio CD Touch Screen con MP3, USB e Bluetooth Sensori parcheggio e pressione pneumatici 32 congurazioni di sedili, 5 o 7 posti veri 6 airbag + ESP + Hill Holder + ERM Climatizzatore automatico trizona Sistema Keyless entry Cerchi in lega da 17 Privacy Glass

E CON FACILE FIAT FINANZIAMENTO CON ANTICIPO ZERO E TUTTA LA FLESSIBILIT CHE VUOI.

www.freemont.fiat.it

Freemont Urban 2.0 Multijet 16V 140 CV prezzo promo 24.900 (IPT escl.). Offerta valida con il contributo dei Concessionari no al 31 dicembre 2011. Consumi ciclo combinato Finanziamento Facile Fiat: fogli informativi su www.sava.it documentazione precontrattuale in Concessionaria. Salvo approvazione Messaggio promozionale.

6,4 (l/100km). Emissioni CO2 169 (g/km).

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

Certe passioni non basta viverle sulla carta.

official sponsor

Vanno vissute sul campo.


Ci impegniamo al massimo per starti vicino. Sia nel proporti le migliori soluzioni bancarie, sia nel seguire le tue passioni pi vere, come la UEFA Champions League. E con UniCredit vinci i biglietti per viverla sul campo. youtube.com/unicreditchannel

Per dare vita a questo annuncio, scarica Aurasma Lite dal tuo Application Store. Punta il tuo smartphone o tablet sull'immagine per svelare speciali contenuti extra.

La vita, come il calcio, fatta di alti e bassi. Noi ci siamo in entrambi i casi.

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CHAMPIONS GRUPPO H

Avanti 2-0 con Pato e Robinho Non basta


Il Viktoria rimonta nel finale: distrazioni fatali in difesa Esordio De Sciglio e Cristante

La disperazione di Alexandre Pato, 21 anni. Il suo gol non bastato al Milan ANSA

IL TECNICO ROSSONERO

Furia Allegri: Il pareggio non mi va gi Superficiali


DAL NOSTRO INVIATO

PRAGA (Repubblica Ceca)

Il Milan si butta via


DAL NOSTRO INVIATO

Non provate a dirgli che tanto era una partita che non contava niente e che la qualificazione era gi in cassaforte. E nemmeno che il Milan di Praga in fondo era un Milan bis (o forse anche tris) e che un pareggio ci pu anche stare. A Massimiliano Allegri non piace perdere neanche in partitella, figuriamoci in Champions League. Per questo a fine gara era arrabbiato e non ha fatto nulla per nasconderlo. Sono incavolato perch stavamo vincendo 2-0 a pochi minuti dalla fine e avevamo avuto le occasioni per fare il terzo gol, poi per abbiamo giocato con sufficienza e abbiamo pagato.
Poca cattiveria Allegri non ave-

ALESSANDRA BOCCI PRAGA (Repubblica Ceca)

Ti ci vorrebbero almeno quattro secondi per andare da qui alla porta, te ne dar due. Nonostante la magrezza difficile immaginare Allegri nei panni della Audrey Hepburn di Colazione da Tiffany, eppure l'allenatore del Milan devo aver detto qualcosa di simile a Pato, protagonista di un lungo sonno nel primo tempo di Praga. E sono bastati due lampi, anzi due fiammelle del suo attaccante pi giovane per non fare una figuraccia totale contro la terza del campionato ceco. Pi motivata, ma non sarebbe bastato a giustificare la sconfitta di una squadra della qualit del Milan, e infatti nemmeno Allegri la motiva, e non gli garba il pareggio maturato nei minuti finali dopo che il Milan era rimasto avanti per 2-0 per quasi tutto il secondo tempo. Non c' amarezza, ma rabbia. Spero ci serva in campionato.
Christmas time Il Milan ha pas-

turato da non offrire punti di riferimento nemmeno a se stesso. L'inizio da brivido, poi Mexes si scioglie un po', mentre De Sciglio continua a sembrare frastornato e spesso preso dinfilata dai non irresistibili cechi. Per sulle fasce il Viktoria si d da fare, e il debuttante De Sciglio ha se non altro la scusa dellinesperienza. Per altri si fa fatica a trovare giustificazioni.
Minimo sforzo Nel primo tempo

il Milan non tira mai in porta, nel secondo Pato si catapulta subito in avanti: gol, assist per

Robinho, balletto, palo. Poi fine. Pato ha effettivamente giocato dieci minuti, Seedorf sembrato pi sciolto quando tornato a fare la mezzala, Emanuelson ha vagato come un'anima in pena per tutto il campo e Robinho si preso se non altro la soddisfazione del primo gol in Champions League con la maglia del Milan. Nel finale, con la collaborazione della malferma difesa rossonera, il Viktoria trova due gol, prima con Bystron e poi con Duris nei minuti di recupero. Il Milan perde anche questi tre punti, inutili per la classifica, ma in Champions

non c' mai nulla di inutile. E da salvare nella serata di Praga resta poco: stavolta per non si pu parlare di Ibradipendenza, in generale il Milan-bis che non funziona, e oltre allo svedese mancata la prepotenza fisica di Boateng, come la compattezza della difesa e il dinamismo di un centrocampo ultimamente sempre ben registrato. Piccole particelle che correvano e pi spesso stavano ferme ad accadere qualcosa, ecco come apparivano i giocatori del Milan: imbambolati sotto al celebre orologio. Che questa volta si messo a girare anche

Rossoneri in vacanza per 45 Poi la fiammata vanificata dal ritorno dei cechi
per Bryan Cristante, il pi giovane debuttante in Champions della storia milanista. Quel che resta della serata di Praga il coraggio di lanciare facce nuove: peccato che la favola non sia finita bene, ma il tentativo apprezzabile.
RIPRODUZIONE RISERVATA

sato 45 minuti con l'aria svagata dei turisti ciondolanti fra i banchi del mercatino di Natale, nella piazza dellorologio. Ma lo spettacolo offerto dal centro di Praga era certo pi scintillante di quello proposto dai rossoneri: nel primo tempo, il Milan talmente destrut-

va gradito il primo tempo senza tiri in porta e aveva strigliato i suoi nellintervallo, che sembravano aver imparato la lezione: il Milan ha segnato due gol in pochi minuti ma poi si fatto riacchiappare. Ci siamo deconcentrati e ci hanno recuperato. Di positivo c che lobiettivo della qualificazione stato raggiunto. Ibrahimovic un campione, ma non mi sento di dire che senza di lui non sappiamo vincere: questa partita lavevamo gi in cassaforte, siamo stati superficiali. Nel primo tempo non abbiamo giocato benissimo a livello offensivo. Ma nel calcio bisogna essere cattivi fino al 95, perch le partite si possono rovesciare sempre e comunque. La gara contro il Viktoria Plzen lo ha dimostrato. Speriamo che questo ci serva di lezione per il campionato, soprattutto a quei giocatori che non hanno ancora la mentalit. Tevez? Sarei molto contento se arrivasse, un campione. A proposito di campionato: adesso il Milan atteso da tre partite prima della sosta (Bologna, Siena e Cagliari). Allegri vuole raggiungere la vetta prima di Natale, ma per farlo bisogner vincerle tutte e sperare in un passo falso della Juventus.
f.d.v.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VIKTORIA PLZEN MILAN


GIUDIZIO 77 PRIMO TEMPO 0-0

2 2

la Moviola
di FRANCESCO CENITI

MARCATORI Pato (M) al 2', Robinho (M) al 3', Bystron (V) al 39', Duris (V) al 48' st VIKTORIA (4-2-3-1) Cech; Rajtoral, Bystron, Cisovsky, Limbersky; Jiracek (dal 29' p.t. Darida), Horvath; Petrzela, Kolar (dal 22' s.t. Duris), Pilar (dal 39' s.t. Hora); Bakos. PANCHINA Pavlik, Fillo, Reznik, Sevinsky. ALLENATORE Vrba. MILAN (4-3-1-2) Amelia; De Sciglio, Bonera, Mexes, Taiwo (dal 45' s.t. Zambrotta); Emanuelson, Ambrosini, Nocerino (dal 40' p.t. Thiago Silva); Seedorf; Pato, Robinho (dal 36' s.t. Cristante). PANCHINA Roma, Abate, Yepes, Ibrahimovic. ALLENATORE Allegri. ARBITRO Vad (Ung) (Ring, Kispal) AMMONITI Emanuelson (M) g.s., Duris (V) g.s., Bakos (V) g.s.
NOTE spettatori 19,600, incasso non comunicato. Tiri in porta 8(2 pali)-6 (1 palo). Tiri fuori 8-5. Angoli 7-2. Fuorigioco 3-1. Recuperi: 2' p.t., 3' s.t.

Regolare l1-2 Bakos non in fuorigioco


Serata tranquilla per lungherese Istvan Vad, 32 anni. Qualche errore, per lo commette lo stesso. Come al 16 del primo tempo, quando decide di ammonire Ambrosini per un fallo su Bakos commesso da Emanuelsson. Nella ripresa gol annullato al Viktoria dopo 10 minuti: tiro di Petrzela, la palla sbatte sul palo e arriva a Kolar che segna. Giusto non convalidare: c fuorigioco. Finale convulso: sul 1 2 del Viktoria il Milan protesta per la posizione di Bakos, ma non c fuorigioco. Lo stesso Bakos chiede un rigore prima del 2 2, ma Amelia prende nettamente il pallone.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

CHAMPIONS GRUPPO H

La notte giovane
De Sciglio e Cristante bello togliersi gli anni
Il primo, schierato titolare, si sempre ispirato a Paolo Maldini. Il secondo, a 16 anni e 9 mesi, il pi giovane rossonero in Europa

HANNO DETTO

d
S

le Pagelle
di MARCO PASOTTO

DISCRETO THIAGO DA PLAY EMANUELSON MULTIUSO: DESTRA, SINISTRA, CENTRO


De Sciglio stata unemozione indescrivibile giocare qui con la prima squadra, in Champions. Questo era un momento che sognavo da quando ho cominciato a giocare a calcio

MILAN 5
AMELIA 6 Attento su quel che pu, i gol non dipendono da lui. DE SCIGLIO 5 Il debutto da titolare lo rende troppo timoroso. E lo vede protagonista di diverse imperfezioni. BONERA 5,5 Resta impantanato nel blackout difensivo finale che esalta la pressione ceca. MEXES 5,5 Perde Duris sul gol del pareggio. Peccato, il resto era stato di buona qualit per essere alla prima da titolare. TAIWO 5 Daccordo, Petrzela gli d il tormento, ma sulla fascia lucidit e coraggio difettano. Un passo indietro rispetto allultima prestazione. (Zambrotta s.v.). EMANUELSON 5,5 Allegri lo modella come il pongo: prima a destra, poi a sinistra, quindi trequartista. Risultato: non riesce mai a inserire la spina, anche se tenta di innescare Pato e Robinho. AMBROSINI 6 Parte centrale, poi lingresso di Thiago Silva lo smista a destra. Tutto sommato resta a galla davanti alle folate improvvise dei trequartisti cechi. NOCERINO 6 Prima a sinistra, poi a destra fino al k.o. che lo toglie di scena. Prova a inserirsi, anche se non trova spazi come al solito. THIAGO SILVA 5,5 Si piazza davanti alla difesa nel suo secondo ruolo naturale: testa alta e verticalizzazioni di precisioni. Bene fin quando abbassa la guardia anche lui nel finale. SEEDORF 5 E dire che la trequarti dovrebbe fargli scattare la libidine. Invece gli unici due spunti della partita li sforna quando gioca da mezzala, nella ripresa. IL MIGLIORE h 6,5 PATO Un gol, un assist, un palo. E un gol divorato. Tutto nel secondo tempo. Peccato che abbia trascorso in letargo il primo. ROBINHO 6 La soddisfazione del primo gol in Champions col Milan annacquata dal risultato finale. Mette anche lo zampino nella rete di Pato. CRISTANTE s.v. Lemozione di essere il pi giovane esordiente rossonero di sempre in Coppa dei Campioni. All. ALLEGRI 5,5 Sembrava che nellintervallo fosse riuscito a spiegare ai suoi lutilit di evitare figuracce in Europa. Ma viene ascoltato solo per 40 minuti. Il Milan sperimentale non supera lesame e lui lascia lEden Stadium imbufalito come poche altre volte.

S
Amelia Sono stati bravi anche loro, noi forse eravamo un po stanchi e abbiamo pareggiato una partita gi vinta. Dispiace, abbiamo fatto una buona gara: prendere due gol cos non giusto

Un duello tra Vaclav Pilar e Mattia De Sciglio, alla prima da titolare LAPRESSE
DAL NOSTRO INVIATO

Petrzela si difende dal pressing di Bryan Christante, appena entrato AFP

FABIANA DELLA VALLE PRAGA (Repubblica Ceca)

La prima volta della stagione senza Ibra in campo e senza Galliani in tribuna (uno che non salta neanche Milan-Solbiatese, figuriamoci una partita di Champions) stata anche la prima volta di Bryan Cristante, 16 anni, 9 mesi e 3 giorni e un primato di cui essere orgogliosi: il pi giovane esordiente della storia del Milan in Champions, neanche Abate (17 anni e 27 giorni) aveva fatto cos in fretta. Cristante entrato al 36 del secondo tempo, ha fatto in tempo a toccare pochi palloni ma di sicuro la notte di Praga se la ricorder per tutta la vita. Nellultimo Milan di Champions del 2011 c spazio per i giovani, come dimostra anche il debutto da titolare di Mattia De Sciglio.
De Sciglio titolare Mattia ha 19

De Sciglio cresciuto col mito di Maldini e come lui faceva il terzino sinistro, ora per si sta adattando a destra. In estate Galliani lha messo sotto contratto fino al 2016. Ieri sera non ha brillato, ma Allegri si mostra comprensivo: Ha fatto una buona partita soprattutto in fase difensiva, ha giocato con personalit, io sono soddisfatto.
Bryan va veloce De Sciglio stato uno dei punti di forza della Primavera rossonera, dove adesso gioca Cristante. Questultimo, friulano, ha bruciato le tappe: acquistato nel 2009 dalla Liventina Gorghense (stessa squadra da cui viene Kingsley Boateng), ha vinto lo scudetto coi Giovanissimi e ora titolare nella squadra di Dolcetti. Interno di centrocampo alla Aquilani, ha fisico e personalit. Allegri lha subito notato. Curiosit: il suo agente Giuseppe Riso, il procuratore che sta curando laffare Tevez al fianco di Galliani e che sugger lacquisto di Nocerino (ieri uscito per un fastidio al flessore, ma solo per precauzione).

Cristante al terzo posto nella lista dei pi giovani esordienti di sempre in Champions: davanti a lui ci Babayaro (16 anni e 87 giorni con lAnderlecht) e Mavrias (16 anni e 242 giorni con il Panathinaikos).
La promessa di Pato stata an-

clic
ANCELOTTI A PATO UNO COME TE DEVE FARE 3 GOL A PARTITA
Simpatica tirata dorecchie di Carlo Ancelotti allallievo Alexandre Pato. Ieri nel dopo-partita di Sky Sport lex tecnico del Milan stato schietto con lattaccante brasiliano che ha debuttato in rossonero proprio con Carletto allenatore: Sin dalla prima volta che tho visto allopera, ho pensato che un gol a partita per uno come te poco. E anche questa volta avresti potuto farne tre. A volte sembra che giochi con sufficienza. Una sentenza pi che una domanda. E Pato non ha potuto che ammettere: Mister, hai ragione. Una risposta telegrafica. Anche sincera?

anni, finora aveva giocato solo pochi minuti nella gara dandata contro il Viktoria. Allegri lo considera promettente e ieri gli ha dato fiducia dallinizio.

che la prima volta di Mexes da titolare e la prima di Pato e Robinho in coppia in questa stagione. Ci voleva un altro brasiliano per far segnare a Robi il primo gol in Champions col Milan: assist di Pato e lui ha messo il 2-0, scrollandosi di dosso letichetta di divoratore di reti facili. Prima per aveva segnato Pato, mantenendo una promessa fatta in aereo, pochi minuti prima di atterrare a Praga: Se succede facciamo un nuovo balletto, labbiamo gi provato. E successo al 2 della ripresa, e Ale ha ballato insieme a Thiago Silva e Robinho il tormentone Ai se eu te pego (Se ti acchiappo) del cantante brasiliano Michel Tel. Un gol, un assist e un palo: tre colpi per ricordare a tutti che c anche lui.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Pato Non so a questo punto chi sia meglio incontrare negli ottavi. Ma non un problema, perch comunque sono sicuro: questo Milan pu davvero vincere la Champions League

VIKTORIA 6
Cech 6; Rajtoral 7, Bystron 5, Cisovsky 5, Limbersky 6; Jiracek 6,5 (Darida 5,5), Horvath 6; Petrzela 6,5, Kolar 5,5 (Duris 6,5), Pilar 6 (Hora s.v.); Bakos 5,5. All. Vrba 6.

TERNA ARBITRALE: VAD 6 Serata senza particolari patemi. Gli assistenti lo aiutano rivelandosi accorti sui fuorigioco. Ring 6-Kispal 6.

LALTRA PARTITA PRIMA VOLTA INSIEME IN PRIMA SQUADRA PER THIAGO E RAFINHA, I FIGLI DI MAZINHO

Flirt confermato

Bara magico: pure i ragazzini ne fanno 4


BARCELLONA BATE BORISOV 4 0
FILIPPO MARIA RICCI BARCELLONA
GIUDIZIO 7777 PRIMO TEMPO 1-0 MARCATORI S. Roberto al 35 p.t.; Montoya al 15, Pedro al 18 e su rig. al 43 s.t. BARCELLONA (4-3-3) Pinto 6; Montoya 7,5, Bartra 7, Fonts 7, Maxwell 6,5; Dos Santos 7 (dal 13 s.t. Muniesa 7), Sergi Roberto 7,5 (dal 34 s.t. Riverola 6.5), Thiago 7; Isaac Cuenca 8, Rafinha 7 (dal 25 s.t. Deulofeu 6,5), Pedro 7,5. PANCHINA Oier, Piqu, Sergi Gmez, Kiko Femena. ALLENATORE Guardiola 8 BATE BORISOV (4-3-3) Gutor 5; Yurevich 4, Filipenko 5, Simic 5, Bordachev 4; Volodko 5, Pavlov 4 (dal 19 s.t. Gordeychuk 5), Likhtarovich 5 (dal 22 s.t. Oleknovich 5); Baga 5, Kontsevoi 5, Bressan 5 (dal 32 s.t. Kezman 5). PANCHINA Chesnovski, Radkov, Rudik, Skavysh. ALLENATORE Goncharenko 4 ARBITRO Collum 6
NOTE ammonito Yurevich (BB) Spettatori 37.374 Tiri in porta 9-0, tiri fuori 10-2, angoli 6-0, fuorigioco 3-4 Recuperi 1 p.t. e 3 s.t.

Al Camp Nou c poca gente, ma gli assenti hanno torto. Perch il Bara B gioca bene e diverte come quello vero, complice una squadra molle nonostante abbia ancora una minima possibilit di andare in Europa League. Guardiola parte con 7 under 21 e fa giocare per la prima volta insieme in prima squadra Thiago e Rafinha, gi compagni nel Bara B con Luis Enrique. I figli di Mazinho, ex Lecce e Fiorentina, diventano la 23a coppia di fratelli a giocare insieme nel Bara, con il piccolo di casa, 18 anni, che si sistema nella buca da falso centravanti di Leo Messi. In campo ci sono anche Maxwell e Pedro, mentre Piqu,

I due figli di Mazinho ieri in campo: Thiago, 20 anni, e Rafinha 18

lunico dei convocati che ha qualche chance di giocare il Clasico, resta in panchina.
Inesauribile Sabato contro il Levante Pep usando i titolari aveva mandato in campo 8 canterani, ieri scegliendo le riserve ne ha scelti 9. Un serbatoio inesauribile di talento, tecnica, voglia di giocare. Lesempio migliore di questi spettacolari va-

si comunicanti in questo momento si chiama Isaac Cuenca: ottimo col Levante facendo da spalla a Messi e Sanchez, incredibile ieri con i suoi parigrado. Per lui due assist, un palo, un rigore provocato, e i titolari in tribuna a spellarsi le mani. Il Bara ha segnato nel primo tempo con il play basso Sergi Roberto, nella ripresa con il terzino destro Montoya e poi con Pedro, che ha aperto la sua doppietta con un colpo di tacco.
Primati Mai nessuna squadra

Labbraccio del Boa Su Chi foto con la Satta


Un abbraccio inequivocabile. Dopo le parole, ecco le fotografie a confermare la nuova storia damore sbocciata tra Melissa Satta e Boateng. A pubblicarla il settimanale Chi, oggi in edicola, che gi aveva per primo data la notizia del flirt tra lex velina (ed ex fidanzata di Bobo Vieri) e il giocatore del Milan. Il servizio di Chi svela anche nuovi particolari sulla storia.

nella storia delle competizioni Uefa aveva segnato per 28 partite di fila. Solo il Manchester United, nel 1998, aveva chiuso il girone con 20 gol allattivo. Numeri da Bara, giochi chi giochi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

cartier.com

PA R F U M P O U R H O M M E

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

CHAMPIONS GRUPPO E

I NUMERI

reti di Drogba in questa edizione della Champions. Oltre alla doppietta di ieri, livoriano aveva segnato anche contro il Bayer Leverkusen

minuti di imbattibilit casalinga in Europa per il Chelsea. Lultimo a segnare stato Rooney del Manchester United il 6 aprile scorso nellandata dei quarti, al 24. Poi nessun gol preso nelle tre partite di questa edizione.

Drogba si scatena Qualifica i Blues e salva Villas Boas 336


CHELSEA VALENCIA
GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 2-0 MARCATORI Drogba al 3, Ramires al 22 p.t.; Drogba al 31 s.t. CHELSEA (4-3-3) Cech 7; Ivanovic 6,5, Luiz 6,5, Terry 7, A. Cole 6; Ramires 7 (dal 20 s.t. Mikel 6), Romeu 6, Meireles 6; Sturridge 5,5, Drogba 8,5 (dal 33 s.t. Torres s.v.), Mata 7,5 (dal 38 s.t. Malouda s.v.). PANCHINA Turnbull, Ferreira, Kalou, Lampard. ALLENATORE Villas Boas 7. VALENCIA (4-2-3-1) Diego Alves 5; Barragan 6, Rami 4,5, Victor Ruiz 4, Jordi Alba 5 (dal 10 s.t. Aduriz 6); Albelda 6,5, T. Costa 5 (dal 32 s.t. Parejo s.v.); Feghouli 6 (dal 20 s.t. P. Hernandez 6), Jonas 5, Mathieu 5; Soldado 5. PANCHINA Guaita, Topal, Piatti, Dealbert. ALLENATORE Emery 5. ARBITRO Rocchi (Italia) 7. AMMONITI Romeu (C) e Costa (V) per gioco scorretto.
NOTE spettatori 30.000 circa. Tiri in porta 6-4. Tiri fuori 4-4. In fuorigioco 1-1. Angoli 3-8. Recuperi: p.t. 0, s.t. 3.

Il Chelsea c 3
Doppietta dellivoriano nel tris che elimina il Valencia Primo posto per gli inglesi, ma il gioco ancora latita
3 0
ALBERTO CERRUTI LONDRA

partite consecutive senza vittorie in trasferta per il Valencia in Champions: lultimo successo il 4-0 in casa del Bursaspor del 14 settembre 2010, poi tre pari e tre k.o.

Dallincubo al trionfo. Il Chelsea di Abramovich passa in 90 dalla prima temuta eliminazione nella fase a gironi, alla inattesa qualificazione addirittura con il primo posto. Merito del facile 3-0 al Valencia, mai in partita, e del concomitante pareggio del Bayer Leverkusen in Belgio, che salvano la panchina di Villas Boas. Il risultato del campo, per, pi che un premio al lavoro del tecnico e ai suoi moduli, il frutto della classe e della potenza di Drogba. Tornato ai suoi livelli migliori, il centravanti segna il primo e il terzo gol, propiziando anche il secondo di Ramires. In prospettiva italiana ci significa che il Chelsea potr essere lavversario del Milan negli ottavi, o del

Napoli se stasera la squadra di Mazzarri non far scherzi. E per quello che si visto contro il Valencia, sarebbe un rivale meno temibile di quanto lascia supporre il 3-0, specie se davvero partisse Drogba, perch attorno a lui sono rimasti pochi campioni Cech, Terry e Mata allaltezza dello squadrone finalista del 2008 in Champions.
Contropiede blu Al calcio dini-

che scambia con Mata e infila di sinistro il suo secondo gol in Champions. Il primo non era servito a evitare la sconfitta contro il Bayer Leverkusen, questo invece lapriscatole di un successo determinante. E pazienza se il Chelsea gioca un primo tempo di vecchio stampo italiano, con il pi classico contropiede che avr fatto ringiovanire in panchina Roberto Di Matteo, prezioso collaboratore di Villas Boas.
Valencia impotente Come spes-

zio la qualificazione gi virtualmente nei piedi del Chelsea, perch a pari punti con il Valencia, dopo l1-1 in Spagna, sarebbe qualificato anche pareggiando 0-0. Ma per evitare di correre rischi, dopo aver perso 3 partite su 4 in casa nellultimo mese con 9 gol al passivo, la squadra di Villas Boas parte a tavoletta e dopo un tentativo di Meireles, al 3 trova il gol con lo scatenato Drogba,

so accade nel calcio, se manca uno come Messi, non serve a nulla il possesso palla del Valencia. Tiro di Albelda a parte, deviato alla grande da Cech, Terry e compagni controllano gli sterili attacchi del Valencia e quando ripartono sono dolori. In spazi fin troppo larghi, Drogba diventa incontenibile ed lui a seminare tutti parten-

do dalla propria met campo per servire Ramires, bravo a infilare il pallone del 2-0 dopo aver aggirato limpacciato Victor Ruiz. Sono passati appena 22 e a questo punto per qualificarsi il Valencia dovrebbe segnare 2 gol senza prenderne altri, ma limpresa impossibile perch il trio Feghouli-Jonas-Mathieu assiste poco e male lunica punta Soldado. Con laggravante che i due centrocampisti centrali Albelda e Costa lasciano troppo scoperto il gi fragile quartetto difensivo.
Standing ovation Come on

Didier Drogba, 33 anni, segna contro il portiere del Valencia Diego Alves: il Chelsea agli ottavi
REUTERS

Chelsea, cantano i tifosi che vorrebbero vedere una squadra meno arroccata in difesa, ma ormai il copione non cambia. Emery cerca maggiore spinta sulle fasce laterali, specie a sinistra, dove al 10 della ripresa inserisce Aduriz al po-

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LALTRA SFIDA

IL REFERENDUM

Genk duro, il Bayer suda ma pareggia


GENK (Bel) Gi eliminato il Genk e gi qualificato il Bayer Leverkusen, che per giocava per mantenere il primo posto nel girone. Ma alla fine i tedeschi hanno trovato i padroni di casa tonici e combattivi, e si sono accontentati di un pari acciuffato in rimonta. Il risultato lo ha sbloccato al 30 una bella girata al volo di Vossen, pescato da Nbadashinze. Nella ripresa il Bayer inizia male, ma Dutt con linnesto di Kiessling cambia volto alla squadra. La difesa belga regge fino al 79, quando Derdiyok trova il gol dell1 1 su assist di Sam. Il Genk non si arrende, e nel recupero saluta lEuropa sfiorando il gol della vittoria, prima con Barda e poi con Leno.
Nicol Licata GENK-BAYER L. 1-1 MARCATORI Vossen (G) al 30 p.t.; Derdiyok (B) al 34 s.t. GENK (4-3-2-1) Koteles 6,5; Vanden Borre 7, Simaeys 6, Nadson 6, Pudil 6; Nbadashinze 6, Camus 6,5, Tozser 6; Ngongca 6,5, Limbombe 6,5 (dal 30 s.t. Buffel 6); Vossen 6,5 (dal 36 s.t. Barda 6,5) . All.: Been 7. BAYER L. (4-2-3-1) Leno 6; Castro 6, Reinartz 6 (dal 43 s.t, Jorgenssen sv), Schwaab 5,5, Kadlec 6 (dal 28 s.t. Oczipka 6); Bender 6, Rofles 6; Schurrle 6 (dal 23 s.t. Kiessling 6,5), Ballack 5, Sam 6,5; Derdiyok 6,5. All. Dutt 6. ARBITRO Tagliavento (ITA) 6,5. NOTE Ammoniti Vossen (G), Simaeys (G) e Derdiyok (B).

Vota dalle 24 il Numero 1 su Gazzetta.it


Il referendum Vota il numero 1 della Champions alla sesta giornata. Da mezzanotte alle 20 di domani su Gazzetta.it e Marca.com sar possibile votare il miglior giocatore di questa due giorni di Champions, scegliendo tra i dieci nomi proposti dai giornalisti di Gazzetta e Marca. A fine stagione, sar premiato il pi votato. Messi, vincitore nel 2009 e nel 2011, primo dopo 5 turni con 73.977 voti, seguito da Zanetti a 29.307, Kaka a 23.096, Benzema a 22.298, C. Ronaldo a 20.338, Tolga a 17.780, Soldado a 16.537, Xavi a 14.925, Pato a 14.202 e Callejon a 11.610.

sto dellinutile Alba. Pi dei cambi, la paura di uscire che spinge il Valencia, finalmente vicino al gol con un tiro di Feghouli, deviato da Cech. La paura di subire una rete, invece, induce Villas Boas a risparmiare lapplauditissimo Ramires, rilevato da Mikel. Lunico grande protagonista, per, rimane Drogba, che prima fallisce di pochissimo il diagonale da destra ma poi non perdona sul perfetto assist di Mata, meritandosi la standing ovation poco dopo quando viene sostituito da Torres. Sarebbe finita qui, ma nella serata del contropiede spuntano anche due pacifici invasori che beffano i controlli imitando lagilit di Drogba, prima di consegnarsi agli steward con la stessa rassegnazione del Valencia, giustamente punito da questo rilanciato Chelsea.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GRUPPO F IL BORUSSIA DORTMUND DA 2-0 A 2-3: FUORI DALLEUROPA

Rimontona Marsiglia E Deschamps passa


ALESSANDRO GRANDESSO DORTMUND (Germania)

Inferno e ritorno. Il Marsiglia si inventa un nuovo genere calcistico: lhorror a lieto fine. A Dortmund poteva bastare anche un pareggio, con laiutino dellArsenal in Grecia. Ma la squadra di Deschamps, ieri alla 24a da allenatore in Europa del Marsiglia, un record, se l presa comoda. Magari pensando che i Gunners contro lOlympiacos potevano vincere senza problemi. Conto sbagliato, anche perch i tedeschi almeno allEuropa League ci speravano. E in campo lo dimostrano azzannando al solito gli ospiti dal 1. Il gol arriva al 23 con una rasoiata di Blaszczykowski, dimenticato dalla difesa. Per il Marsiglia solo linizio dellincubo. Il Borussia tiene palla e al 30 Mbia va in panico in area e manda al tappeto Kehl con un colpo di kung fu. Giallo e rigore inevitabili. Dal dischetto Hummels non sbaglia.
Scossa Tutto molto bello e anche inutile perch dalla Grecia arrivano solo brutte notizie per entrambe. LArsenal affonda e per i tedeschi resta solo la goleada per sognare lEuropa League. Ma il miracolo sfuma al 4 di recupero: Amalfitano crossa da destra e pesca la testa di Remy. Un gol che scuote il Marsiglia che senza la spintarella inglese prova a fare da solo nella ripresa. E fa pure meglio. Al 40 Amalfitano imbecca A.

Il gol del pari di Andre Ayew, 21 anni, in mezzo allarea del Borussia REUTERS

Ayew per il pari, e al 42 Valbuena fa lo show in slalom al vertice sinistro dellarea tedesca e spara la palla sotto la traversa. Gol splendido, per una qualificazione indimenticabile: Marsiglia agli ottavi, Olympiacos in Europa League, Borussia fuori.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LALTRA SFIDA

Olympiacos show Che figuraccia per lArsenal


OLYMPIACOS - ARSENAL 3-1
GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 2-0 MARCATORI Djebbour (O) al 16, Fuster (O) al 36 p.t.; Benayoun (A) all 12, Modesto (O) al 44 s.t. OLYMPIACOS (4-2-3-1) Megyeri 6; Torossidis 6, Mellberg 6, Papadopoulos 6, Marcano 6.5; Fuster 7 (dal 19 s.t. Abdoun 6), Modesto 7; Maniatis 6.5, Mirallas 6, Holebas 6 (dal 37 p.t. Orbaiz 6); Djebbour 7.5 (dal 45 s.t. Papazoglou sv). PANC. Costanzo, Feftazidis, Pantelic, Potouridis. ALL. Valverde 6.5 ARSENAL (4-2-3-1) Fabianski 5 (dal 26 p.t. Mannone 4.5); Djourou 5.5, Squillaci 5, Vermaelen 5, Santos 5 (dal 6 s.t. Miquel 5,5); Coquelin 5 (dal 22 s.t. Rosicky 6), Frimpomg 5.5; Benayoun 5.5, Arshavin 6, Chamberlain 5; Chamakh 4. PANC. Eastmond, Ozyakup, Park, Yennaris. ALL. Wenger 5.5 ARBITRO Mallenco 6.5. AMM. Papadopoulos (O), Holebas (O), Frimpomg (A), Chamberlain (A)

BORUSSIA D.MARSIGLIA 2-3 MARCATORI Blaszczykowski (B) al 23, Hummels (B) su rig. al 32, Remy (M) al 49 p.t.; A. Ayew (M) al 40, Valbuena (M) al 42 s.t. BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1) Weidenfeller 6; Piszczek 7, Santana 6, Hummels 6, Lwe 5; Kehl 6 (dal 32 p.t. Da Silva 5), Gndogan 6; Blaszczykowski 7, Lewandowski 7, Gtze 7 (dal 1 s.t. Perisic 6); Barrios 6 (dal 18 s.t. Kagawa 6). All. Klopp 6. MARSIGLIA (4-2-3-1) Mandanda 6; Azpilicueta 7, Nkoulou 6, Diawara 6, Traor 5; Mbia 6 (dal 1 s.t. Cheyrou 6), Diarra 6; Amalfitano 8, Gonzalez 4 (dal 22 s.t. J. Ayew 6), A. Ayew 7; Remy 7 (dal 28 s.t. Valbuena 7). All. Deschamps 7. ARBITRO Webb (Ing) 7. NOTE Ammoniti Mbia (M), Amalfitano (M), Santana (B), A. Ayew (M), Diarra (M), Valbuena (M).

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

CHAMPIONS GRUPPO G
PORTO ZENIT
GIUDIZIO 77 PORTO (4-2-3-1) Helton 6; Maicon 6, Rolando 6, Otamendi 6,5 (dal 37 s.t. Belluschi s.v.), Alvaro Pereira 6; Fernando 6,5, Moutinho 6; Djalma 5,5 (dal 22 s.t. Varela 5,5), Defour 6 (dal 1 s.t. Kleber 6,5), James Rodriguez 6; Hulk 6. PANCHINA Bracali, Fucile, Mangala, Souza. ALLENATORE V. Pereira 6. ZENIT (4-4-2) Malafeev 8; Anyukov 6, Hubocan 6, Lombaerts 6,5, Criscito 6; Semak 5,5, Denisov 6, Shirokov 5 (dal 1 s.t. Zyryanov 6,5), Fayzulin 5,5 (dall11 s.t. Bystrov 5); Lazovic 5,5 (dal 35 s.t. Bruno Alves s.v.), Danny 5. PANCHINA Zhevnov, Bukharov, Rosina, Lukovic. ALLENATORE Spalletti 6,5. ARBITRO Carballo (Spagna) 7. AMMONITI Helton (P) e Hulk (P) per proteste; Otamendi (P), Fayzulin (Z), Anyukov (Z) per gioco scorretto; Malafeev (Z) per c.n.r.
NOTE Spettatori 40.000 circa. Tiri in porta 7-0. Tiri fuori 7-2. Angoli 8-2. In fuorigioco 0-7. Recuperi: p.t. 1, s.t. 3.

0 0

I NUMERI

4
9

INUTILE SUCCESSO DELLO SHAKHTAR

mesi di imbattibilit casalinga del Porto. Lultimo k.o. interno il 23 febbraio nella scorsa Europa League, 0-1 con il Siviglia

LApoel perde ma si qualifica come prima


Sconfitta in casa per i ciprioti che adesso possono trovare il Milan e, forse, il Napoli
ANDREA SCHIANCHI

Il centravanti del Porto Kleber, 21 anni, subisce il tackle del difensore dello Zenit Nicolas Lombaerts, 26 EPA

Spalletti soffre, arranca ed esulta Zenit agli ottavi


In casa del Porto basta un pareggio senza gol Alla fine leroe saracinesca Malafeev
DAL NOSTRO INVIATO

di Lazovic e Danny. Ma il talento portoghese, luomo in pi della formazione di San Pietroburgo, stavolta disperso. Vitor Pereira, allenatore del Porto, nella conferenza stampa della vigilia, gli ha scatenato addosso tutta la tifoseria ricordando quello strano gesto di esultanza (un cagnolino che finge di fare la pip, ndr) dopo la rete realizzata nella partita dandata. Una specie di offesa nazionale. La provocazione di Pereira funziona visto che lo stadio Dragao si infiamma ogni volta che Danny sfiora un pallone. Il risultato? Il gioiello dello Zenit finisce per scivolare in un angolo, sempre fuori dal gioco.
Il secondo tempo Vitor Pereira

partite consecutive in Europa a segno per i portoghesi per un totale di 28 reti, serie interrotta dallo 0-0 di ieri sera

12

La partita Si giocato con i ner-

LUCA CALAMAI OPORTO (Portogallo)

C un altro spicchio dItalia che va avanti in Champions. Lo Zenit di Spalletti, Criscito e Rosina entra negli ottavi. Ma che sofferenza. Lo 0 a 0 finale frutto di una serie di miracoli del portiere Malafeev. Una saracinesca. Il nazionale russo si oppone da fenomeno alle conclusioni di Djalma, di Hulk, di Rodriguez, di Kleber. Lui contro tutti. Imbattibile. Roba da otto in pagella. Spalletti schizza come una molla al fischio finale dellarbitro Carballo, bravo a gestire una partita non facile. Per il tecnico toscano un risultato che lo avvicina al rinnovo del contratto. Lo Zenit gli ha promesso una campagna acquisti faraonica a gennaio pur di convincerlo a legarsi per altri tre anni al club di San Pietroburgo. Si vedr.

vi pi che con la testa. Comprensibile, vista la posta in palio. Nel primo tempo in campo c solo il Porto che utilizza il solito Hulk come terminale offensivo e fa girare intorno al fuoriclasse brasiliano quattro-cinque giocatori. Lidea non male. I padroni di casa riescono a trovare spesso corridoi interessanti. Ma a tenere in piedi lo Zenit Malafeev. Il portiere della nazionale si oppone da campione a un rasoterra a botta sicura di Djalma e si oppone con bravura a un paio di siluri dalla distanza di Hulk e di Rodriguez. Spalletti unanima in pena. In un misto di inglese-russo-italiano prova ad alzare la linea difensiva e a chiedere pi filtro a uomini dellesperienza di Denisov e Shirokov. Ma il problema vero davanti. Lo Zenit sceglie, giustamente, di rinunciare al carrarmato Bukharov e di puntare sulla velocit

clic
NELLE MIGLIORI SEDICI QUATTRO SQUADRE CON TECNICI ITALIANI
Saranno quattro gli allenatori italiani negli ottavi di Champions. Luciano Spalletti con lo Zenit San Pietroburgo si aggiunge ai gi qualificati Allegri (Milan) e Ranieri (Inter), e ora aspetta uno tra Walter Mazzarri e Roberto Mancini. Con il Bayern gi qualificato, il gruppo A elegger infatti tra le migliori sedici dEuropa soltanto una tra Napoli e Manchester City. Ma in ogni caso passer un tecnico italiano. Completando dunque il poker.

aumenta il potenziale offensivo della squadra inserendo Kleber, una punta vera. Messaggio chiaro, subito raccolto dai suoi allievi. Al 5 Djalma dal limite dellarea sfiora il gol con un rasoterra di sinistro. La presenza di Kleber consente a Hulk di partire da una posizione pi arretrata e di essere meno soffocato dai difensori avversari. Il movimento del brasiliano crea ulteriori difficolt a uno Zenit gi in evidente affanno. Il Porto non smette un attimo di attaccare. Spalletti si gioca anche la carta Bruno Alves (che entra accolto da unovazione dei suoi vecchi tifosi) per cercare di puntellare un fortino che traballa. Danny, il nemico, invece si becca unaltra bordata di fischi per un pallone scaraventato, forse non a caso, contro la panchina del Porto. Hulk prova lultimo siluro. Ma anche questo caricato a salve. Al Porto resta solo lEuropa League.
RIPRODUZIONE RISERVATA

partite esterne consecutive senza successi per lo Zenit di Spalletti, corsaro per lultima volta il 16 dicembre 2010 con la vittoria per 3-0 in casa dellAek Atene, poi tre k.o. di fila e due pari

Sconfitti, ma primi. I ragazzi dellApoel, nella notte che li consacra in testa al girone G della Champions League, subiscono la prima sconfitta. Per di pi in casa, cosa che addolora non poco i tifosi ciprioti. Ma alla fine ci che conta veramente la qualificazione e lApoel centra limpresa garantendosi la certezza che non affronter, negli ottavi di finale, il mega Barcellona di Guardiola o il super Real Madrid di Mourinho. E nemmeno lInter, il Bayern Monaco, il Benfica, il Chelsea e lArsenal. Insomma, un gran traguardo. Il Milan e forse il Napoli (se stasera passa) possono trovare nellurna lApoel: per le nostre squadre sarebbe un sorteggio clemente, a patto di non sottovalutare la formazione cipriota.
Che portiere Lo Shakhtar di Lucescu domina in lungo e in largo la partita, ma la verit che lApoel non ... lApoel. Perlomeno non quello che avevamo ammirato nei precedenti cinque turni di Champions. Difesa troppo blanda, quella dei ciprioti; troppe disattenzioni; troppi errori in fase di disimpegno. E se non ci fosse stato il portiere Urko Pardo il passivo sarebbe risultato sicuramente superiore. Urko Pardo ha sventato un rigore, malamente ciabattato da Luiz Adriano, ha respinto i tiri di Willian e Costa, uscito sui piedi di Fernandinho e, soltanto allinizio della ripresa, crollato di fronte a unazione bellissima dello Shakhtar: cross perfetto di Shevchuk per Luiz Adriano che ha insaccato. Il raddoppio di Seleznyov ha chiuso il discorso della partita. La reazione dellApoel, tanto attesa, non c stata. Una sola conclusione di Trickovski stato lunico pericolo per il portiere Rybka. Troppo poco.
RIPRODUZIONE RISERVATA

partite utili consecutive dei russi tra campionato e Champions League con 9 pareggi e 6 successi; ultimo k.o. proprio in Europa in casa dellApoel il 13 settembre 2011, 2-1 il finale per i ciprioti

15

APOEL-SHAKHTAR 0-2 MARCATORI: Luiz Adriano al 17, Seleznyov al 33 s.t. APOEL (4-4-1-1) Urko Pardo 7; Poursaitidis 5,5, M. Oliveira 5,5, Paulo Jorge 5,5, Alexandrou 5; Marcinho 6 (dal 16 s.t. Belaid 6), Jahic 5,5, Nuno Morais 6, Manduca 6 (dal 24 s.t. Solari 5); Charalambides 5,5 (dal 33 s.t. Adorno 5,5); Trickovski 5. (Chiotis, Kak, Satsias, Solomou). All. Jovanovic 5. SHAKHTAR (4-2-3-1) Rybka 6; Srna 6, Kucher 6, Rakitskiy 6, Shevchuk 7; Fernandinho 6,5, Hbschman 6; Costa 6,5 (dal 33 s.t. Da Silva 6), Mkhitaryan 6, Willian 7 (dal 39 s.t. Martins s.v.); Luiz Adriano 6,5 (dal 28 s.t. Seleznyov 6,5). (Pyatov, Rat, Kobin, Gai). All. Lucescu 7. ARBITRO Hategan (Romania) 7. NOTE Ammoniti Alexandrou (A), M. Oliveira (A), Trickovski (A), Shevchuk (S), Rakitskiy (S), Mkhitaryan (S) per gioco scorretto. Tiri in porta 1-10. Tiri fuori 2-5. In fuorigioco 0-2. Angoli 5-7. Recuperi: p.t. 0; s.t. 4.

MONDO

I 10 coMoundamenti per battere il Bara


Mourinho, escluso dalla lista Uefa dei migliori tecnici, gi proiettato sul Clasico
FILIPPO MARIA RICCI MADRID

VENEZUELA

Dopo settimane di tranquillit, sorrisi e risposte alla camomilla, Jos Mourinho ritrova la sua verve polemica. Sar laria libertaria di Amsterdam, o lavvicinarsi del Clasico. O forse la presenza della Uefa, con la quale Mou ha un conto sempre aperto.
Lesclusione Luned la Uefa ha chiesto ai suoi internauti di votare lallenatore del 2011 of-

frendo una rosa di 5 candidati: Pep Guardiola, Alex Ferguson, Jurgen Klopp, Andre Villas Boas e Raul Garcia. Lo Special One non c. Scelta curiosa, anche perch lo stesso giorno la Fifa e France Football avevano dato la lista dei candidati al premio di allenatore dellanno e l Mou cera, con Pep e Sir Alex. Nel calcio non mi sorprende nulla. E nulla vuol dire nulla, ha detto ieri Jos rispondendo alla domanda sulla sua esclusione. Ieri Mou parso piuttosto incupito, e quando gli hanno chiesto come si sentiva a tornare ad Amsterdam dove lo scorso anno sinvent un curioso teatrino per far rimediare cartellini gialli a Sergio Ramos e Xabi Alonso, cosa che gli port una prima squalifica (la seconda arriver dopo la famosa conferenza stampa dei por qu, alla fine della semifinale dandata

pronunciato Parliamo di calcio. Mou lo guarda e gli dice: Io non ho detto questo. I giornalisti gli chiedono di riformulare la risposta in castigliano ma Mou, torvo, non ci sta: Non sono un traduttore.
Il decalogo Venerd Jos atte-

Un ictus stronca Paul Ramirez, ex Udinese


Un ictus, causato da uninfezione renale con cui da tempo combatteva, stato fatale ieri sera a Paul Ramirez, 25 anni, ex attaccante venezuelano di Udinese e Ascoli. Detto La Iguana, ex grande speranza della vinotinto, i friulani lo acquistarono nel 2005 dopo averlo visto allopera ai Sudamericani U20, dove fu una delle stelle (4 gol). In seguito passato allAscoli e poi in Svizzera al Bellinzona, da dove poi fu costretto a rimpatriare durgenza e interrompere la sua carriera nel 2008: linfezione era gi in fase crescente, tanto che fu anche sottoposto a trapianto di reni.

Jos Mourinho, 48 anni, 37 punti in 14 partite col Real nella Liga IMAGE SPORT

col Bara), Mou non si morso la lingua: Tornare ad Amsterdam ottimo, giocare contro lAjax un piacere. Quando mi hanno punito ho pensato che fosse per il bene del calcio, che fosse linizio di un nuovo cammino per un calcio migliore. Se devo essere punito per questo,

encantado. Per no. Hanno castigato solo me. Il calcio lo stesso, la gente continua a fare le stesse cose senza essere punita... stata una punizione solo per me. La risposta in inglese. E il traduttore taglia tutta la parte polemica, chiudendo mettendo in bocca a Mou un non

so di nuovo in conferenza stampa, se avr voglia di presentare il settimo Clasico del 2011. Intanto, ai suoi avrebbe fatto pervenire un decalogo anti-Bara. Ecco i 10 Mou-comandamenti: non incassare il primo gol; Bernabeu infernale; dimenticarsi dellarbitro; sfruttare la superiorit nel gioco aereo; non perdere di vista la palla; chiudere bene gli spazi; pressione, verticalit e gran ritmo; mobilit per sfiancare il Bara; concentrazione e coordinazione; autostima, niente ansia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

CHAMPIONS GRUPPO A
lAnalisi
di PAOLO COND

BOMBER DEUROPA

A
S

Un San Paolo in S
DAL NOSTRO INVIATO

Hamsik tra le linee per sorprendere


Lo slovacco una chiave, laltra la geometria di Inler
Cavani Lattaccante uruguaiano il miglior marcatore azzurro di Champions della storia: ha realizzato 4 reti in 5 gare

NICOLA CECERE VILA-REAL (Spagna)

Saranno in seicento quelli dellultima carica, come i mitici lancieri di Balaklava. Prima del responso del campo, il Napoli ha gi ottenuto un successo diplomatico convincendo il Villarreal a rimettere in vendita lo stock di biglietti non acquistati al San Paolo. Dalle ore 11 alle 13,30 e poi dalle 16 fino alle 20.30 sar operativo allo stadio Madrigal un unico botteghino dedicato alla tifoseria italiana: servono i documenti di identit.
Trattativa La societ azzurra non poteva fare di meglio per venire incontro ai suoi sostenitori. Protagonista della trattativa il d.g. Marco Fassone, che d... i numeri visibilmente soddisfatto per la positiva conclusione di una questione resa spinosa anche dalle rigide norme Uefa sulla separazione del pubblico: Per fortuna nella passata stagione avevo intessuto buoni rapporti con i dirigenti del club spagnolo e quindi ha prevalso il buon senso sulla drastica chiusura della vendita decretata dai padroni di casa. Qui al Madrigal la capienza

Lultimo stadio si tinge dazzurro In palio la Storia


Invasione dallItalia a Vila-Real per la missione ottavi: caccia pure ai biglietti dei tifosi locali arrabbiati per la deludente Champions
di ventiquattromila posti e quindi i nostri margini di manovra erano in partenza assai ristretti. Inoltre abbiamo ricevuto un primo quantitativo di cinquecento biglietti solo mercoled e in tre ore si sono volatilizzati on-line. Gioved ce ne hanno mandati altri millesettecento, dei quali seicentosettanta sono rimasti invenduti fra venerd e luned.
Minacce Ma com possibile

Non c un modo diverso dal giocare una grande partita per passare agli ottavi di Champions. Mazzarri e i suoi eroi se lo stanno ripetendo da due settimane, e ora che la miccia dellattesa quasi interamente bruciata il pensiero si fa pressante. Troppe le chiacchiere che girano sulla demotivazione del Villarreal o, viceversa, sui petrodollari in arrivo sotto banco per accendere Nilmar e compagni, o ancora sul fatto che basterebbe un pari del Bayern a Manchester per risolvere la questione; lunica verit dimostrata che il Napoli arrivato allultimo match del girone nella posizione privilegiata di chi pu contare sulle sue sole forze, e a quelle deve affidarsi. Se vince, vola a febbraio; il giorno del sorteggio non laveva pronosticato nessuno, ma anche questo un discorso da rimandare, dopo un successo che non esalterebbe solo Napoli, ma - punti Uefa alla mano - lintero calcio italiano. Mazzarri deve pensare esclusivamente a come vincere la partita. Il lato psicologico-emotivo presto sbrigato: squadra di valore non ancora del tutto matura, il Napoli funziona bene contro le rivali che implicano concentrazione massima (City, Bayern, Milan, Inter, per met gara Juve) e meno bene negli impegni sulla carta pi semplici (Chievo, Parma, lo stesso Lecce sabato). Se vero che questo match il pi importante della sua storia contemporanea, si pu allora confidare in un Napoli deciso a non lasciar scampo ai suoi avversari vicini (gli spagnoli) e lontani (il City). Perch succeda, una buona tattica fondamentale: il Villarreal annunciato 4-4-2 con la sostanza di Bruno e del vecchio Senna al centro, davanti alla difesa. E il tandem dei mediani spagnoli chiamato a dividersi, e forse anche a scegliere, fra il controllo arretrato di Hamsik (che cercher di muoversi nellintercapedine alle loro spalle) o, venti metri pi avanti, il pressing sul lanciatore Inler. una coperta corta, da fare a pezzi con un atteggiamento aggressivo: Mazzarri chiede uninterpretazione calma, e non farsi prendere dallorgasmo sempre buona politica; ma se c una gara da chiudere in fretta per convincere il rivale impigrito a girarsi dallaltra parte, proprio questa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Fernandez Il vice Cavani, a sorpresa, il giovane difensore argentino, che ha siglato una doppietta di testa contro il Bayern allAllianz Arena

che nella partita dello storico accesso agli ottavi di Champions ai botteghini del San Paolo ci siano stati dei resi? Il motivo ce lo spiega un gruppetto di distinti giovanotti che staziona speranzoso davanti alla Tienda del Villarreal. Abbiamo trascorso due nottate in fila sia per il Bayern che per il Manchester City ma quando sarebbe toccato a noi siamo stati allontanati in malo modo dai soliti prepotenti: non si

pu rischiare una coltellata per una partita. E allora ci siamo avventurati qui sperando di trovare scarso interesse, e quindi posti liberi, nella tifoseria locale. Purtroppo ci hanno detto che il Villarreal non avrebbe messo in vendita niente: stadio sold-out.
Ambientino La notizia dei molti gruppi gi presenti nella zona di Valencia ha indotto il presidente De Laurentiis a prende-

COS IN CAMPO A VILA-REAL ORE 20.45

S
Hamsik Il centrocampista slovacco ha realizzato un gol, il primo al San Paolo di questa avventura in Champions, allandata col Villarreal

S
Lavezzi Il talento argentino ancora allasciutto di gol in Champions: al Madrigal punta a sfatare questultimo tab
RCS

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

pagna: ol Napoli
qualificarsi per

I NUMERI

4
3

A UN PASSO DAL TRAGUARDO

1
Trattenere i big
Qualificarsi agli ottavi di finale renderebbe ancora pi solido il progetto societario e il prosieguo in Champions dovrebbe bastare per convincere Cavani, Hasmik e Lavezzi a restare al Napoli nei prossimi anni

2
Prestigio italiano
Se il Napoli dovesse centrare lobbiettivo, permetterebbe allItalia di essere lunica nazione a portare agli ottavi tutte e tre le squadre, visto che Milan ed Inter sono gi qualificate. Con benefici anche per il ranking

i precedenti fra Napoli e Villarreal, in un solo anno. Nei sedicesimi della Europa League 2010-11: Napoli-Villarreal 0-0, Villarreal-Napoli 2-1. In questa Champions, il Napoli ha vinto per 2-0 la gara di andata

Siamo vicini a qualcosa di stratosferico


Mazzarri Gli ottavi di finale
premierebbero anni di lavoro Ma guai a buttarsi in avanti
DAL NOSTRO INVIATO

MIMMO MALFITANO VILA-REAL (Spagna)

Unesultanza dei giocatori del Napoli. Da sinistra Inler, Cavani, Hamsik e Maggio. Sullo sfondo Lavezzi IMAGE

re a cuore la faccenda biglietti: Fassone, faccia il possibile e anche limpossibile! . E il d.g. alla fine lha spuntata anche sulle perplessit dellUefa. Lultimo stock in vendita appunto quello del San Paolo: possiamo accontentare seicentosessantasette tifosi napoletani. Quindi i nostri sugli spalti saranno almeno duemiladuecento. Dico almeno perch qualcuno pare abbia gi contattato gli abbonati del Villar-

real non intenzionati a presenziare a questa gara. Il club ha infatti omaggiato tutti gli abbonati del campionato, poi ci sono quelli dei mini abbonamenti per la Champions e infine stata venduta lultima scorta di duemilaquattrocento tagliandi. Attenzione: proprio su questi si sono tuffati molti italiani. S ma ci hanno chiesto 350 euro per un posto da 40: si pu?. Piccola ma significativa annotazione am-

bientale. Ieri alla conferenza stampa di Mazzarri cerano quarantadue italiani e sei spagnoli, quattro dei quali stagisti... I duemilaquattrocento acquistati dagli spagnoli potrebbero finire tutti in mano ai napoletani e comunque non ci sar il solito tifo: la gente verr allo stadio solo per contestare lallenatore Garrido. Vuoi vedere che grideranno tutti forza Napoli?
RIPRODUZIONE RISERVATA

3
Altri soldi da investire
Sul piano economico, la qualificazione agli ottavi di finale rappresenterebbe per Aurelio De Laurentiis una fonte inedita di guadagno. Dalla Champions League arrivano milioni di euro che potrebbero essere reinvestiti sul mercato estivo

IL CAPITANO LA SQUADRA HA GI SUPERATO TEST IMPORTANTI

Situazione
SI QUALIFICA SE..

Da napoletano sento addosso lemozione


Cannavaro:
loccasione per dare una grande gioia ai nostri tifosi
DAL NOSTRO INVIATO

Avanti se vince oppure se il Bayern non perde


Il Napoli padrone del suo destino, nel senso che pu qualificarsi agli ottavi di Champions League senza aspettare lesito dellaltra sfida. SE VINCE sicuro di qualificarsi, qualunque cosa accada a Manchester, perch rimarrebbe al secondo posto del girone SE PAREGGIA pu qualificarsi soltanto se il Bayern non perde a Manchester. Con una vittoria degli inglesi, il Napoli sarebbe scavalcato e chiuderebbe terzo. SE PERDE stessa situazione, deve sperare in una mancata vittoria del Manchester City. Si qualificherebbe anche con un pari degli inglesi. Le due squadre finirebbero a pari punti, ma andrebbe avanti il Napoli che ha fatto meglio nello scontro diretto (1-1 a Manchester, 2-1 per il Napoli al San Paolo)

le squadre spagnole affrontate dal Napoli in tutta la sua storia nel massimo torneo europeo. Prima del Villarreal, cera stato il Real Madrid che elimin i partenopei nel primo turno della allora Coppa dei Campioni 1987-88: allandata, vittoria del Real (a porte chiuse per squalifica del Bernabeu) per 2-0. Nel ritorno al San Paolo, 1-1
Walter Mazzarri, 50 anni, terza stagione sulla panchina del Napoli
AFP

Non resta che aspettare, adesso. Che arrivi stasera, certo, perch il Madrigal dovr emettere un verdetto che potrebbe stravolgere i progetti del Napoli. C un secondo posto da difendere per avere la certezza di disputare gli ottavi di Champions. E non ci sono soluzioni diverse: per evitare sorprese, il collettivo di Walter Mazzarri dovr battere il Villarreal. Il che non rappresenta unimpresa titanica: da queste parti hanno vinto sia il Manchester City sia il Bayern Monaco, le altre due del girone A. Ed il Napoli non ha alcuna intenzione di regalare allavversario i primi punti europei. Avendo la possibilit di non guardare laltro risultato, dobbiamo pensare solo a noi stessi e a battere il Villarreal, che resta comunque un avversario pericoloso. Vincere in trasferta molto difficile quando si gioca in Europa. Lha preparata nei minimi particolari questa sfida, Walter Mazzarri. Sa bene che continuare lavventura in Champions gli darebbe maggiore forza nel rapporto con il club o, per meglio dire, con De Laurentiis.
Davanti al City Da Manchester, per, Roberto

ALESSIO DURSO VILA-REAL (Spagna)

Ci sono fratelli darte che, a volte, vivono malvolentieri di luce riflessa. E si macerano dentro. Eternamente insoddisfatti, figli di un calcio minore. Ed come se da giocatori non fossero mai esistiti: Paolo Cannavaro, no. Allappuntamento col suo destino, per la prima volta di scena in Spagna, si presenta con i gradi di capitano del Napoli che lultima volta nellEuropa che conta

Paolo Cannavaro, 30 anni REUTERS

furono di Maradona. E, soprattutto, con la sua storia di napoletano per nulla banale.
Orgoglio C stato il cielo azzur-

ro sopra Berlino del Fabio dArabia, quello della finale Mondiale 2006, e c il cielo azzurro sopra Vila-Real del difensore azzurro (non solo per il sole primaverile di ieri): la sfida

col Sottomarino giallo con vista sugli ottavi la sua prima vera finale, la tappa pi importante in carriera. Lanno scorso guard i compagni arrendersi qui a Vila-Real da spettatore per questioni di turn over, stavolta lui lalfiere. Il padre gli chiede pure in regalo per il compleanno il 1 gol oltre confine. Ma Paolo, alla 210 presenza in azzurro, pensa soprattutto alla qualificazione: Abbiamo acquisito una certa autostima, la squadra ha superato dei test importanti. Siamo pronti a giocare la partita fino in fondo senza pensare a cosa succede a Manchester. Da parte mia c grande emozione da calciatore e da napoletano, loccasione per entrare nella storia del Napoli. E diventare, al pari di Fabio, un altro Cannavaro di successo allestero.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Mancini ha fatto sapere che ritiene la sua squadra pi forte del Napoli e si detto fiducioso sullesito del Madrigal: spera in una vittoria del Villarreal. In generale pu avere ragione, lui ha a disposizione una rosa spaventosa. Ma noi siamo stati bravi a restare davanti e proveremo a rimanerci. Ritengo sia gi un gran successo essere qui a giocarci la qualificazione allultima giornata. Questo il segnale di quello che abbiamo fatto negli ultimi due anni. Il passaggio agli ottavi sarebbe qualcosa di stratosferico. Ma la nostra stagione potrebbe avere unevoluzione positiva anche in caso di eliminazione, perch ci resterebbero comunque il campionato e lEuropa League. Non mi sembra giusto parlare di un bivio, ha spiegato lallenatore del Napoli.
Avversario da temere Non convinto, Mazzarri,

di affrontare un Villarreal demotivato (0 punti in classifica) La fortuna non ha certo aiutato la squadra di Garrido. Basti pensare che ha perso a Manchester, a tempo scaduto, e che ha avuto tanti infortunati. Dovremo affrontare questa partita come tutte le altre, stando attenti alla fase difensiva e poi provando a colpire quando avremo noi il pallone. Tireremo le somme solo alla fine. Ho saputo pure che nessuna squadra italiana ha mai vinto al Madrigal: proveremo a sfatare anche questo tab. Infine, Mazzarri ha smentito anche le indiscrezioni spagnole che lo vorrebbero futuro allenatore proprio del Villarreal nella prossima stagione: Sto bene al Napoli e non diciamo sciocchezze. Penso solo a dare altre gioie ai nostri meravigliosi tifosi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CHAMPIONS LEAGUE 2011/2012


Merc 7 ore 20.45 VILLARREAL - NAPOLI

2
le quote potrebbero subire variazioni

INTER - CSKA MOSCA

TUTTI I NUMERI

PER GIOCARE IN ATTACCO.

MANCHESTER C. - B. MONACO LILLE - TRABZONSPOR BASILEA - MANCHESTER U. BENFICA - O. GALATI D. ZAGABRIA - LIONE AJAX - REAL MADRID

5.25 2.45 1.60 1.45 6.00 1.10 4.35 2.90

3.85 1.60 3.40 2.70 3.80 5.50 4.00 7.50 3.85 1.55 8.00 25.00 3.50 1.80 3.20 2.40

La pianificazione degli eventi live potrebbe variare secondo il Programma Ufficiale Aams.

BONUS DEL 50%


SULLA PRIMA RICARICA CONTO FINO A 25 EURO

Scopri tutti gli eventi e le quote

PUNTI VENDITA
1.200 TRA CORNER E AGENZIE BETTER

WEB
PORTALE INTERNET www.better.it

MOBILE
PORTALE MOBILE www.better.it

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

SOLO INTER
ILPRIMO ILSOLOELUNICONEGOZIOUFFICIALEDIFCINTERNAZIONALE B

ILNEGOZIODELTIFOSONERAZZURRO

G
S

D C

A P

I
LI

I E
VI

I VI

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

CHAMPIONS GRUPPO A

Rummenigge e De Laurentiis Mancini teso attacca tutti


Il Bayern ci critica sul fair play finanziario e tifa Napoli perch ci teme Incentivi al Villarreal? Sciocchezze, per fortuna Mansour non italiano
DAL NOSTRO INVIATO

Lui e Kalle contro

Gazzetta.it
Gazza

T f v

STEFANO BOLDRINI MANCHESTER (Inghilterra)

Il vero scontro tra giganti non Manchester City-Bayern Monaco, rispettivi leader di Premier League e Bundesliga, ma la discussione che contrappone Karl-Heinz Rummenigge e Roberto Mancini. Avversari sul campo un quarto di secolo fa, hanno in comune solo il passato interista. Tutto ruota attorno al fair play finanziario, dove Rummenigge, fedele suddito del cancelliere tedesco Angela Merker, si sente in dovere di dare lezioni di bon ton economico agli allegri spendaccioni della finanza calcistica. In unintervista rilasciata ai giornali austriaci, Rummenigge ha sollevato nuovamente la questione di un City in difficolt con i parametri del fair play. Non la prima volta che la.d. del Bayern sale in cattedra. Mancini comincia ad averne abbastanza: Non capisco il suo comportamento. Stiamo lavorando per risolvere il problema del nostro debito. Molti club sono nella stessa situazione. Non so perch la questione del bilancio del City sia tanto importante per lui. Da sei mesi non parla daltro e continua a ripetere che si augura la qualificazione del Napoli. un

vita difficile nel City. Potrei andare via, anche se la concorrenza di Savic non mi fa paura. Quando lho visto giocare contro il Qpr, ho capito che non dovevo preoccuparmi. Pensiero gentile, quello riservato al montenegrino, ma Mancini assicura che il difensore ivoriano nega di aver rilasciato queste dichiarazioni: Kolo Tour rientra nei miei piani. Non mi ha mai detto di voler andar via e non ci sono richieste per lui.
Yaya Tour su Guardiola Un sostegno al tecnico italiano arriva dal fratello di Kolo, Yaya Tour, che si lancia in un confronto tra Mancini e Guardiola: Mancini pi vicino ai giocatori rispetto a Guardiola. Parla di pi. Ti chiama nel suo ufficio e ci si confronta senza problemi. Mancini sta gestendo bene la stagione. Non era facile mandare in panchina a Napoli Aguero e Nasri. O tenere fuori Balotelli. Tutti vogliono giocare, ma il nostro allenatore sa muoversi con intelligenza. Guardiola parla solo nei momenti di pressione. Naturalmente i calciatori del Bara non dicono nulla, ma chiedete un parere a Ibrahimovic. E Balotelli? Mancini combattuto tra lui e Dzeko, stasera. Sensazione? Tocca a Mario.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Roberto Mancini, 47 anni, tecnico del Manchester City dal 19 dicembre 2009 AFP

ha detto

A
S

dirigente illustre e un ex campione, ma si occupa solo di noi. Voglio chiedergli spiegazioni dopo la gara. Credo che tutti siano preoccupati dal fatto che il City possa diventare una grande realt.
Contro De Laurentiis Ma lira di

mo noi i maestri in queste cose. Non solo non italiano, ma non gli piacciono neppure certi comportamenti.
Kolo Tour Il sussulto di orgo-

De Laurentiis Sento delle strane voci secondo cui lo sceicco vorrebbe dal Villarreal la partita della vita

Mancini non si ferma a Rummenigge. Il tecnico del City risponde piccato anche alle insinuazioni delle ultime settimane fatte dal presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, che ha parlato di incentivi pronti per il Villarreal da parte di Mansour: Per fortuna lo sceicco Mansour non italiano, perch sia-

glio di Mancini uno dei tanti capitoli di questa strana vigilia, dove la partita rischia di passare in secondo piano, nonostante il City coltivi la speranzella di qualificarsi. C lintricato affare-Tevez e c un Kolo Tour che alla stampa francese racconta noi africani siamo vittime delle logiche del calcio europeo. La Coppa dAfrica un problema. Nel 2010 tornai tardi dallAngola e da allora ho avuto

Ci sono quattro precedenti che riguardano Roberto Mancini, allenatore del City, e Karl Heinze Rummenigge, pi noto come Kalle dai tifosi interisti, oggi a.d. del Bayern, e riguardano il loro passato da calciatori. Quando si sono affrontati in campo, Rummenigge ha sempre battuto Mancini e sempre in partite del campionato di serie A. In nazionale o nelle coppe, invece, non si sono mai incontrati. 23-12-1984 Inter-Sampdoria 2-0 (un gol di Rummenigge) 5-5-1985 Samp-Inter 1-2 22-12-1985 Inter-Samp 1-0 19-10-1986 Inter-Samp 1-0

Lincitamento dei tifosi del Napoli

NAPOLI SOGNA I VIDEO E LE NOTIZIE DA VILA-REAL


Il sogno qualificazione del Napoli raccontato minuto per minuto con i video della partenza per la Spagna, le parole di Mazzarri, Cannavaro e Bigon e lattesa dei tifosi arrivati in Spagna per seguire la squadra.

BOBO VIERI A MIAMI LA SIGNORA ETOO A SOUTH BEACH


Anche a dicembre si pu andare a caccia di relax e mare. Christian Vieri si fatto beccare in spiaggia a Miami con Aida Yespica e Claudia Galanti. La splendida Georgette, moglie di Samuel Etoo, ha invece scelto South Beach.

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

TRA MERCATO E CHAMPIONS

Inter, restauro a
di MATTEO DALLA VITE e ANDREA ELEFANTE

Sembrava... Interminabile: i maiuscola e vittorie a nastro, infinite. E invece no, non cos. Niente ancora chiuso, ma la riunione del dopo-Udinese e una classifica da mostri notturni ha fatto s che lallarme scattasse unaltra volta. Ora serve sterzare, non azzerare. Nellultimo anno di mercato lInter ha svecchiato e acquistato tipi noti e meno: un principio di Restyling, ma non basta. Il tifoso interista vede che Tevez si sta accordando col Milan e fa: e noi? Loro - lInter hanno preso unaltra strada: ringiovanire, e cos sar fra gennaio e giugno 2012. Campioncini e non campioni: poi si vedr. LInter di oggi non da rottamazione. E da Bollino Blu: serve una revisione. E nellentrare in officina sar valutato tutto. Anche e soprattutto in uscita: tradotto, se arriva unoffertona se ne parla eccome. Domanda: ma per chi? S s, anche per chi ha vinto a nastro: quindi Sneijder, o i Milito o i Maicon. Ora s. Perch ora e per sei mesi - di interminabile ci sar il Restauro.

JULIO CESAR 32 ANNI 15 PRESENZE

LUCA CASTELLAZZI 36 ANNI 4 PRESENZE

IVAN CORDOBA 35 ANNI 1 PRESENZA

JAVIER ZANETTI 38 ANNI 18 PRESENZE

LUCIO 33 ANNI 14 PRESENZE

MAICON 30 ANNI 6 PRESENZE

LUCA CALDIROLA 20 ANNI 0 PRESENZE

ANDREA RANOCCHIA 23 ANNI 7 PRESENZE

WALTER SAMUEL 33 ANNI 12 PRESENZE

CRISTIAN CHIVU 31 ANNI 12 PRESENZE

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

6,1

6,3

5,8

5,6

S.V.

5,6

5,6

5,6

THIAGO MOTTA 29 ANNI 7 PRESENZE

WESLEY SNEIJDER 27 ANNI 10 PRESENZE

RICARDO ALVAREZ 23 ANNI 12 PRESENZE

ANDREA POLI 22 ANNI 0 PRESENZE

ESTEBAN CAMBIASSO 31 ANNI 17 PRESENZE

JOEL OBI 20 ANNI 15 PRESENZE

PHILIPPE COUTINHO 19 ANNI 4 PRESENZE

LORENZO CRISETIG 18 ANNI 1 PRESENZA

SULLEY MUNTARI 27 ANNI 3 PRESENZE

GIAMPAOLO PAZZINI 27 ANNI 16 PRESENZE

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

media voto

6,4

5,6

S.V.

5,6

5,6

6,1

S.V.

5,5

5,6

LA DIFESA

Juan Jesus arriva subito Vertonghen il dopo-Chivu Viviano vice di Julio Cesar
Il belga piace gi da agosto Il baby brasiliano opzionato Castellazzi, rinnovo in bilico
ma per tutto il resto sar un bel valzer: perch a Castellazzi scade il contratto a giugno (e ancora non ci sono notizie di allungamento) e perch appena Viviano sar pronto (fine gennaio) si valuter se mandarlo in prestito per testarne il recupero o se farlo entrare in ballottaggio con lo stesso Castellazzi per il ruolo di vice J.C. quando servir. La sensazione attuale? Buona la seconda: Viviano rester allInter al 90% e nel giorno in cui Julio Cesar avr mal di schiena entrer in totale concorrenza con lattuale vice. Il futuro - fra due anni - sar riempito da Viviano e Bardi, attualmente al Livorno e uno dei migliori portieri del panorama-B. Ah, il tutto senza dimenticare Belec, anche lui prospetto tenuto in altissima considerazione. Domanda: Viviano sar ripreso tutto dallInter? O subito o poi, s. Potrebbe scattare un rinnovo della compropriet, ma di certo il club lo considera come numero uno del futuro.

UN VERO JOLLY
Jan Vertonghen nato a Sint-Niklaas il 24 aprile 1987. Pu fare il centrale difensivo, il terzino sinistro ma pure lesterno di centrocampo. Nei club Dopo aver giocato in patria, nelle giovanili del Tielrode e del Beerschot, passa allAjax nel 2003. Tre anni dopo esordisce in prima squadra, fino a diventare il capitano dei biancorossi.

IL CENTROCAMPO

Kucka, come fosse fatto Sfida Romulo-Paulinho Ciao Muntari, Poli ci sei?
Lo slovacco del Genoa piace molto a Ranieri Dal Brasile muscoli e chili
gennaio arriver Juraj Kucka, per il quale verr versata una somma di circa 5 milioni di euro pari allaltra met attualmente di propriet del Genoa. Non a caso i rossobl stanno gi cercandone il sostituto, e non a caso lo slovacco uomo da potenza e cingoli.
22 dicembre, lo spartiacque Il re-

NAZIONALE DAL 2008


Juraj Kucka nato a Bojnice il 26 febbraio 1987.

In nazionale Dopo aver messo insieme 23 presenze con il Belgio under 21, Vertonghen esordisce nella nazionale maggiore nel 2007. Per lui 33 presenze e 2 reti
Thiago Motta (6 di media voto), Sneijder (6,4) e Coutinho (6,1): promossi. Per gli altri, lezioni private di resurrezione. Il centrocampo terra fondamentale, si sa, e nella terra di mezzo servono muscoli, fiato, forza, costanza, tenuta e tenacia. Non da adesso che vien da pensare che i Totem Zanetti e Cambiasso debbano avere il giusto tempo per rifiatare: non da adesso ma chiaro che con gli infortuni a ripetizione in quel settore e altrove, i due senatori siano stati chiamati a lavoro, superlavoro e straordinari non solo per riconoscenza. Ed l che lInter ha in pratica gi agito: a

Il pacchetto difensivo (portieri compresi) ha una media-voto dei singoli non traballante: di pi. Si salvano Julio Cesar e Castellazzi, poi Maicon e i due che hanno giocato ben poco, ovvero Cordoba e Faraoni. Il resto, da cinque e cinque o gi di l. Urge sistemare, rivedere posizioni e ritoccare.
Duello da vice Fra i guantoni quantomeno - c vita lunga. Da Julio Cesar a Castellazzi, da Viviano a Bardi o Belec, lInter coi pali a posto per i prossimi dieci anni. Per il titolare brasiliano non sono pervenute offerte e n - a quanto si sussurra - lui sul mercato. Julio non si tocca,

S
Jan Vertonghen, 24 anni, jolly difensivo. Il nazionale belga gioca nellAjax dal 2006, con una parentesi nel Rkc Waalwijk
REUTERS

I bivalenti Linea difensiva: Sa-

muel rinnover; Chivu (deludente) al 90% no. LInter ha gi bloccato Juan Jesus dellInternacional: deve decidere se spendere subito i due bonus da extracomunitario (per esempio per lui e un centrocampista brasiliano) o se attendere di portarlo a Milano a giugno. Lacquisto di Juan (giovane e da plasmare) prescinder dal vero obiettivo nel momento in cui Chivu uscir: e nel mirino - dallestate scorsa - c Jan Vertonghen, belga, classe 87, capitano dellAjax e giocatore bivalente perch sa fare il centrale e il laterale sinistro, esattamente come Juan. Isla piace tanto, ma per ora lUdinese non ascolta.

S
Juraj Kucka, 24 anni. Il centrocampista della Slovacchia arrivato al Genoa nello scorso mercato di gennaio proveniente dallo Sparta Praga
PHOTOVIEWS

S
Juan Jesus, 20 anni, difensore brasiliano dellInternacional (con cui ha vinto la Coppa Libertadores) e della Nazionale under 20, con cui ha vinto lultimo Mondiale

sto fa parte di una valutazione che verr fatta in corso dopera e il 22 dicembre in base alla classifica e agli obiettivi che restano: perch fin troppo ovvio che lInter aspetti a braccia aperte Andrea Poli, ma altrettanto vero che luscita di Muntari (praticamente certa) dovr essere coperta non solo dallarrivo di Kucka stesso ma anche di un altro interno robusto: Romulo (Vasco de Gama) unopzione come quella di Ralf (Corinthians), ma per caratteristiche e costo piace di pi Paulinho (Corinthians). Ripetiamo che lInter ha due bonus da extracomunitario da spendere: finora ha tutti i nomi graditi sul tavolo, e si muover in base alle eventuali cessioni (improvvise e no) di gennaio. Perch se per caso il Manchester United dovesse tornare alla carica per Sneijder, ecco che uno di quei due posti liberi-extra verrebbe utilizzato pi per un 10 alla Wes che per un mediano vero e proprio. Ed per questo che lInter attende, ben sapendo che in questo lasso di tempo proprio Andrea Poli dovr dare quelle risposte tanto attese e senza alcuna ricaduta: la sua titolarit futura verr valutata nelle prossime settimane, cos come lingresso nella lista-Champions per gli ottavi.

Nei club Centrocampista centrale, ha esordito nel Podbrezova (2006) per poi passare al Ruzomberok e quindi, nel 2009, allo Sparta Praga. Nel gennaio scorso stato acquistato dal Genoa, che poi lo ha ceduto in compropriet allInter. In nazionale Dopo aver collezionato 11 presenze nellUnder 21, con la Slovacchia, Kucka ha esordito nel 2008, per poi essere convocato al Mondiale 2010: 18 gare e 1 gol

S
Jos Paulo Bezerra Maciel Junior, conosciuto come Paulinho, 23 anni, un centrocampista del Corinthians. Prima aveva giocato in Europa nel Vilnius e nel Lodz

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

gennaio
Lanalisi Tutti i numeri di un flop e un voto: 5,7
I numeri, dunque i voti, non dicono tutto, e per dicono. Qui a fianco abbiamo esaminato, giocatore per giocatore, il rendimento in queste prime 18 partite stagionali e la media voto di squadra un 5,7 che d lidea di un flop che confermato anche da un altro dato: su 28 giocatori impiegati, 25 dei quali con valutazioni che hanno fatto media, soltanto in 8 sono per ora sufficienti.
MARCO DAVIDE FARAONI 20 ANNI 4 PRESENZE JONATHAN 25 ANNI 6 PRESENZE YUTO NAGATOMO 25 ANNI 15 PRESENZE DEJAN STANKOVIC 33 ANNI 13 PRESENZE

COSI IN CAMPO A MILANO, ORE 20.45

media voto

media voto

media voto

media voto

5,2

5,4

5,7

GDS

DIEGO FORLAN 32 ANNI 5 PRESENZE

DIEGO MILITO 32 ANNI 13 PRESENZE

MAURO ZARATE 24 ANNI 16 PRESENZE

LUC CASTAIGNOS 19 ANNI 5 PRESENZE

media voto

media voto

media voto

media voto

5,2

5,4

5,6

5,2

Ranieri: Vincere per soldi e ranking Tocca ai giovani


DAL NOSTRO INVIATO

LATTACCO

Tottenham, idea-Milito Se parte il Principe, ecco unala: Vargas o Gomez


Oltre a Psg e Schalke 04, per largentino sirene londinesi Piace il furetto del Catania
c anche il Tottenham su Milito. Come il Paris Saint Germain che lo chiese gi ad agosto e come Schalke 04 e Marsiglia. Il Principe - si sa - ha ben poca voglia di muoversi da Milano e con quei 5,5 milioni di ingaggio la voglia potrebbe passare anche agli eventuali acquirenti per gennaio. LInter spera sempre che Diego si sblocchi da un momento allaltro per non fermarsi pi, ma oggi la sensazione pi forte che se dovesse arrivare lofferta giusta, b, le due parti si metterebbero a parlarne. Senza porre muri o scivoli.
Scelgo lala Domanda: ma se Milito dovesse davvero abbandonare il nerazzurro, verrebbe scelto pi un centravanti o unala al suo posto? Risposta: un attaccante esterno, ala-seconda punta, perch per il ruolo di prima punta resterebbero Pazzini, Forlan (che sar iscritto alla prossima lista-Champions) e anche Castaignos. Quindi non un Borriello per dire, ma un Eduardo Vargas o un Alejandro Dario Gomez, aletta argentina del Catania. Su Vargas c con grande forza la concorrenza del Chelsea: lInter ha gi formulato lofferta per il giocatore e dovr solo attendere di capire se ci sar una cessione offensiva a gennaio e se la concorrenza sullala dellUniversidad de Chile sar spietata. Il catanese Gomez - detto Papu - la new entry: largentinit lo mette in vetrina, limprevedibilit nelle giocate lo ha messo nelle nomination. Piace anche Schelotto: lAtalanta, per, non molla. E Lucas? Come no, ma 20 milioni minimo cifra che - per ora - lInter non vuole affrontare.

VELOCE E TECNICO

tasca: spazio a Faraoni, Obi e Cou y Primato inMaicon e Sneijder tornano sabato II tecnico:
LUCA TAIDELLI APPIANO GENTILE (Como)

Eduardo Jesus Vargas Rojas nato a Santiago del Cile il 20 novembre 1989. Pu giocare sia come ala destra sia da seconda punta. Resistenza, velocit e dribbling sono i suoi punti di forza Nei club Esordisce in prima squadra nel Cobreloa nel 2006 e ci resta per tre stagioni. Poi passa allUnivesidad de Chile, dove in campionato mette insieme 50 presenze e 17 reti In nazionale Segue tutta la trafila delle Under cilene, per esordire nella nazionale maggiore nel 2009. Per lui 6 presenze e due reti

Il 6 dicembre scorso, vigilia di Werder-Inter, Benitez defin di importanza 10 un match che vedeva i nerazzurri gi qualificati agli ottavi di Champions ma in lotta col Tottenham per il primo posto. Fin 3-0 per i tedeschi, malgrado Moratti prima del match avesse tuonato un basta figure del cavolo, dopo l1-3 in casa Lazio. Poi arriv la riscossa nel Mondiale per club. Esattamente un anno dopo, lInter gi certa del primato riceve il Cska, viene dal k.o. con lUdinese e sabato contro la Fiorentina giocher la prima di tante finali. Moratti per stavolta sceglie il silenzio, mentre Ranieri - che poi ammetter di avere problemi ben pi seri delle prospettive in Champions - sposa la linea Rafa: Contro i russi importante vincere per i soldi che andrebbero al club e per non perdere ulteriori posizioni nel ranking Uefa. Ho detto ai ragazzi che non abbiamo lo stress del risultato, ma che dobbiamo rispondere a noi stessi, alla societ e ai tifosi. Voglio una reazione e mi aspetto una grandissima partita da parte nostra.
Polmoni e pensiero positivo Al

campo larduo verdetto, ma resta difficile immaginare una squadra tutta sprint ed entusiasmo. Anche perch San Siro, complice classifica, avversario poco glamour e festivit, non si annuncia certo esaurito. Ranieri per suona la carica: Ci teniamo, la nostra Coppa svoltata proprio a Mosca. Chi temo negli ottavi? Conta la forma a fine febbraio, a volte peschi una big che per non in condizione. Contro lUdinese abbia-

Alto mare Formazione in alto

I senatori giocano sempre anche per riconoscenza. Risorgeremo


mo preso una botta, ma non ci arrendiamo. Appena mettiamo la testa fuori dallacqua ce la respingono sotto, ma torneremo a respirare a pieni polmoni. Obiettivi? Guardo sempre in alto, anche se un primo bilancio meglio farlo a fine 2011. Moratti? Non lho sentito, ma c serenit. Ne verremo fuori. Infine unammissione che fa pensare: Certi senatori giocano per contingenza, ma anche per riconoscenza di quanto fatto in passato.

mare. Poli, Cordoba e Castaignos non sono in lista e la voglia di turnover complicata pure dallaffaticamento alla coscia destra che ha colpito Stankovic e dai doloretti di Faraoni, che per potrebbe farcela e spiega: Giocheremo come se non fossimo qualificati. Contro lUdinese ero un po emozionato. Paura? Quella mai. Al fianco di Ranocchia, dovrebbe essere la volta buona per Caldirola. Anche perch costringere Samuel alla sesta gara consecutiva sarebbe folle. Possibile rombo con Coutinho trequartista, Zanetti davanti alla difesa e i baby Crisetig e Obi interni. Aria di panchina per Alvarez (Gli urlo dietro perch a lui tengo dribbla Ranieri), che se no tornerebbe a destra in un 4-2-3-1. A riposo rester sicuramente Julio Cesar. Anche perch unuscita sbagliata e un rosso vorrebbero dire perderlo negli ottavi - spiega Ranieri, che poi annuncia buone nuove in vista di sabato -. Sneijder e Maicon dovrebbero tornare contro la Fiorentina. Forlan lo devo tenere con le catene, vorrebbe giocare, ma gli daremo ancora qualche giorno. Anche perch ha ancora il muscolo della gamba infortunata pi piccolo che nellaltra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Bomberlandia dice zero gol a San Siro: e qui basterebbe per rifare tante cose. Ma poi: Zarate zero reti in campionato (ma uno a Mosca s), Forlan 1 (a Palermo), Pazzini 3 totali, Milito 4, Castaignos 1 ma pesantissimo. Morale: o c la sveglia offensiva generale o per forza di cose si rischia di pensare al cambiamento, a gennaio o anche a giugno quando per esempio lInter dovr decidere se riscattare o meno Zarate a 16 milioni, cifra che per ora troppo... monstre.
Londra e Parigi E il cambiamento potrebbe passare da una cessione eccellente: perch

S
Eduardo Vargas, attaccante cileno dell'Universidad de Chile, qui nella recente sfida di Copa Sudamericana contro il Vasco da Gama
EPA

LE VOCI SU NUOVI SOCI NERAZZURRI

Tronchetti: Per ora il futuro russo dellInter soltanto legato al Cska


S
Alejandro Dario Gomez, 23 anni, centrocampista argentino, alla seconda stagione con il Catania, che lo acquist dal San Lorenzo. E stato nazionale under 20
Lunico futuro russo per lInter a breve termine il Cska. Cos, a margine del lancio mondiale del calendario Pirelli 2012, Marco Tronchetti Provera risponde a chi gli chiede se nel futuro della squadra nerazzurra potrebbero esserci soci russi. La crisi in campionato? Speriamo che lInter possa cambiare pagina ed avere pi avanti quelle soddisfazioni che i tifosi meritano aggiunge Tronchetti Provera, presidente di Pirelli e membro del cda nerazzurro . Spero che i rientri a breve di Sneijder e Maicon possano dare maggiore spinta alla squadra e permettere di tornare competitivi. Rinforzi nel mercato di gennaio? Di grandi campioni in giro non ne vedo, noi ne abbiamo gi tanti in squadra. La soluzione deve essere trovata allinterno della rosa attuale.

Tronchetti Provera, 63 LAPRESSE

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

CHAMPIONS

Agli ottavi
Gi 12 squadre si sono qualificate Stasera gli ultimi 4 verdetti Il sorteggio venerd 16 a Nyon

Gir. A
1 posto BAYERN Per il secondo se il Napoli vince a Vila real agli ottavi. Al City pu non bastare battere i tedeschi

Gir. B
1 posto INTER Per il Lilla Trabzonspor: chi vince passa. Il pari qualifica i turchi, a meno che il Cska non vinca a S. Siro.

Gir. C
Se batte lOtelul il BENFICA, gi agli ottavi, primo: spedirebbe lo United al secondo, sempre che non perda a Basilea.

Gir. D
1 posto REAL MADRID Per il 2 lAjax se perde pu essere preso dal Lione, ma nella differenza reti ci sono 7 gol di distanza.

Gir. E
1 posto CHELSEA 2 posto BAYER Europa League Valencia

Gir. F
1 posto ARSENAL 2 posto MARSIGLIA Europa League Olympiacos

Gir. G
1 posto APOEL 2 posto ZENIT Europa League Porto

Gir. H
1 posto BARCELLONA 2 posto MILAN Europa League Viktoria Plzen

MAN. CITY (4-2-3-1) BAYERN (4-2-3-1)


GRUPPO A ORE 20.45
K. TUR 28 4 KOMPANY 18 BARRY 25 HART 6 LESCOTT 42 Y. TOUR CLICHY 22

LILLA (4-3-3) BASILEA (4-4-2) TRABZONSPOR (4-4-2) MAN. UNITED (4-4-1-1)


GRUPPO B ORE 20.45
1 LANDREAU 2 DEBUCHY 25 BASA 22 CHEDJOU 18 BERIA

GRUPPO C ORE 20.45


1 SOMMER PARK STEINHFER 27 19 6 3 ABRAHAM DRAGOVIC 17 24 34 20 SHAQIRI CABRAL G. XHAKA F. FREI 13 9 A. FREI STRELLER 19 WELBECK 18 YOUNG 3 EVRA ROONEY 10 11 24 GIGGS FLETCHER 15 VIDIC 17 NANI

21 SILVA

16 19 AGUERO NASRI 45 BALOTELLI

4 24 7 BALMONT MAVUBA PAYET 26 COLE 8 SOW 10 HAZARD

Sir Alex Ferguson, 70 anni il prossimo 31 dicembre, durante lultimo allenamento di ieri a Basilea EPA

33 GOMEZ 27 10 ALABA ROBBEN 44 30 TYMOSHCHUK LUIZ GUSTAVO RAFINHA BADSTUBER 26 28 17 13 BOATENG CONTENTO 1 NEUER 11 OLIC

17 9 YILMAZ ALTINTOP 25 20 30 15 ALANZINHO COLMAN ZOKORA SERKAN 5 CECH 6 23 28 GLOWACKI GIRAY CELUSTKA 29 TOLGA

5 12 FERDINAND SMALLING 1 DE GEA

Lo United trema Se perde fuori


A Basilea (stadio esaurito) con mezza squadra Ma Ferguson si sente sicuro: Passiamo noi
DAL NOSTRO INVIATO

ARBITRO Lannoy (Fra). TV Sky Calcio 3 HD; Premium Calcio 2. MANCHESTER CITY Panchina 30 Pantilimon, 15 Savic, 24 Onuoha, 34 De Jong, 7 Milner, 11 Johnson, 10 Dzeko. Allenatore Mancini. Squalificati nessuno. Diffidati Balotelli. Indisp. Kolarov, Richards, Zabaleta. BAYERN MONACO Panchina 22 Butt, 5 Van Buyten, 21 Lahm, 23 Pranjic, 39 Kroos, 7 Ribery, 25 Mller. Allenatore Heynckes. Squalificati nessuno. Diffidati Schweinsteiger. Indis. Schweinsteiger, Breno.

ARBITRO Proena (Por). TV Sky Calcio 7 HD; Premium Calcio 1 (differita ore 24). LILLA Panchina 16 Enyeama, 21 Bonnart, 5 Gueye, 11 Obraniak, 6 Souar, 27 Jelen, 20 Rodelin. All. Rudi Garcia. Squalificati nessuno. Diffidati Pedretti, Beria, Rozenhal. Indisponibili De Melo, Pedretti. TRABZONSPOR Panchina 1 Onur, 22 Yumlu, 18 Tayfun, 32 P. Brozek, 27 Sapara, 12 Paulo Henrique, 10 Adrian. All. Senol Gunes. Squalificati nessuno. Diffidati Alanzinho, Balci, Giowacki, Zokora. Indisponibili Piotr Brozek, Vittek.

ARBITRO Kuipers (Ola). TV Sky Calcio 4 HD; Premium Calcio 3. BASILEA Panchina 23 Colomba, 29 Kovac, 21 Kusunga, 7 Schrpf, 14 Stocker, 11 Chipperfield, 31 Zoua. Allenatore Vogel. Squalificati nessuno. Diffidati Huggel, A. Frei, Streller. Indisponibili Yapi Yapo, Voser, T. Xhaka, Huggel. MANCHESTER UNITED Panchina 34 Lindegaard, 6 Evans, 25 Valencia, 28 Gibson, 51 Fryers, 13 Park, 27 Macheda. Allenatore Ferguson. Squalificati Carrick. Diffidati nessuno. Indisponibili Hernandez, Anderson, Cleverley, Owen, Fabio, Berbatov, Rafael.

FABIO BIANCHI BASILEA (Svizzera)

Io non ho paura. Se il Manchester United perde a Basilea, saluta la Champions e sarebbe clamoroso: soltanto due volte (1994-1995 e 2005-2006) non ha superato la prima fase e lultima volta, guarda un po, nel girone si qualific come ora il Benfica, insieme col Villarreal. Il Basilea invece lunica volta che ha passato il turno (2002-2003) stato grazie a un pari nellultima gara con uninglese, il Liverpool. Gli svizzeri stavolta per provare a fare la storia devono vincere. Tutta Basilea in fibrillazione, lo stadio esaurito, la squadra caricata a pallettoni: in campionato ha collezionato un pari e dieci vittorie, lultima col Lucerna secondo che ha distanziato di 6 punti. E poi c quel partitone nella testa di tutti i giocatori, il 3-3 allOld Trafford che ha dato consapevolezza di s.
Passiamo noi Sir Alex Ferguson

Solo due volte gli inglesi non hanno superato la prima fase: nel 1994-95 e nel 2005-06
noi siamo stati leziosi sul 2-0 e labbiamo pagata. Ma il Manchester abituato a finali, semifinali e grandi partite. E questa lo . I tanti infortuni (mezza squadra fuori, Chicharito si aggiunto alla lista, probabile coppia Rooney-Wellbeck, n.d.r.) non ci aiutano certo ma questa una grande squadra e con questa grande squadra andremo avanti.
Il faccione Il condottiero di tante battaglie sa come caricare la sua truppa. In conferenza stampa il suo faccione pi rosso del solito, ma ostenta sicurezza: Il Basilea un rivale difficile ma noi fuori casa abbiamo un ruolino di marcia eccezionale. Sappiamo mantenere il possesso palla, raffreddare la partita per poi colpire. Dobbiamo soltanto ripeterci. Ai Red Devils basta il pari, ma Young non si

fida: Non abbiamo questa filosofia. Accontentarci potrebbe essere molto pericoloso. Dobbiamo giocare per vincere.
Quale natale? Quello che prove-

BENFICA (4-4-2) OTELUL (4-2-3-1)


GRUPPO C ORE 20.45
1 ARTUR 24 3 GARAY EMERSON

DINAMO Z. (4-4-2) LIONE (4-2-3-1)


GRUPPO D ORE 20.45
30 KELAVA 14 VRSALJIKO 24 VIDA 25 CUFR 3 IBAEZ

AJAX (4-3-3) REAL MADRID (4-2-3-1)


GRUPPO D ORE 20.45
1 VERMEER ALDERWEIRELD 3 4 17 VERTONGHEN BLIND 5 ANITA 7 ENOH 6

non ha paura n delle coincidenze storiche n del fresco precedente. Fu una gara strana,

r a fare di certo il Basilea. Frey, quattro reti in Champions League, due delle quali allo United, dice: Possiamo scegliere se regalarci un Natale meraviglioso o soltanto bello. Ci vuole un miracolo, ma siamo nel periodo giusto. E il compagno dattacco, Streller: Il Manchester deve giocare almeno al 95 per cento per non rischiare. Il tecnico Vogel: Il Manchester avr pi pressione addosso, noi abbiamo poco da perdere. Ma per batterli ci vorr la gara perfetta. Ci mancher Huggel, che non ha recuperato: per noi fondamentale, ma ci proveremo ugualmente. Limportante che, con Frey, ci sia il folletto Shaqiri, uno che piace a tutti, anche allo United. Il veterano Chipperfield lo esalta: Ha un dribbling alla Messi, mi stupisco che sia ancora qui. Beh, come stupefacente che il Basilea possa stoppare la corsa dei diavoli rossi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

5 AMORIM

33 JARDEL

6 28 JAVI GARCIA WITSEL 20 10 8 GAITAN AIMAR BRUNO CESAR 7 CARDOZO 27 PENA 24 ILIE 7 IORGA 37 VIGLIANTI 4 FILIP 55 3 PERENDIJA RAPA

8 5 16 20 KOVACIC CALELLO BADELJ ALISPAHIC 10 SAMMIR 11 BASTOS 21 BEQIRAJ

8 16 ERIKSEN JANSSEN

18 11 SULEJMANI LODEIRO EBECILIO 20 HIGUAIN 16 8 21 ALTINTOP KAK CALLEJON 11 5 GRANERO SAHIN 15 19 18 17 COENTRAO VARANE ALBIOL ARBELOA 13 ADAN

29 GIURGIU 23 18 SALAGEANU COSTIN

1 BRANET

9 LOPEZ 19 10 BRIAND EDERSON 21 6 KALLSTROM GONALONS REVEILLERE CISSOKHO 20 4 3 13 B. KONE CRIS 1 LLORIS

ARBITRO Grfe (Ger). TV Sky Calcio 6 HD; Premium Calcio 4 (differita ore 24). BENFICA Panchina 47 Eduardo, 36 Luis Martins, 27 Miguel Vtor, 21 Matic, 9 Nolito, 30 Saviola, 19 Rodrigo. Allenatore Jorge Jesus. Squalificati Maxi Pereira. Diffidati Artur, Garay, Aimar. Indisp. Luiso, Perez. OTELUL GALATI Panchina 12 Grahovac, 2 Skubic, 6 Benga, 10 Paraschiv, 16 Sarghi, 8 Antal, 19 Punosevac. Allenatore Munteanu. Squalificati nessuno. Diffidati Rapa. Indisponibili Neagu, Bus.

ARBITRO Clattenburg (Ing). TV Sky Calcio 8 HD; Premium Calcio 3 (differita ore 24). DINAMO ZAGABRIA Panchina 12 Locaric, 13 Tonel, 11 Tomecak, 18 Situm, 23 Pokrivac, 6 Ademi, 55 Rukavina. Allenatore Jurcic. Squalificati nessuno. Diffidati Ibanez, Vida, Calello, Leko, Sammir. Indisponibili Simunic, Chago, Biscan. LIONE Panchina 28 Valverde, 5 Lovren, 15 Fofana, 7 Grenier, 8 Gourcuff, 17 Lacazette, 18 Gomis. All. Garde. Squalificati nessuno. Diffidati Cris, Kallstrom. Ind.Vercoutre, Lopes, Pied, Tafer

ARBITRO De Sousa (Por). TV Sky Calcio 5 HD; Premium Calcio 2 (differita alle 24). AJAX Panchina 22 Cillessen, 2 Van der Wiel, 31 Ligeon, 25 Serero, 28 Aissati, 37 Lukoki, 39 Klaassen. All. De Boer. Squalificati nessuno. Diffidati Enoh. Indisponibili Sigthrsson, De Jong, Boerrigter, Boilesen, Bulykin, Ooijer. REAL MADRID Panchina 25 Mejias, 3 Pepe, 24 Diarra, 14 Xabi Alonso, 6 Khedira, 22 Di Maria, 9 Benzema. Allenatore Mourinho. Squalificati nessuno. Diffidati nessuno. Indisponibili Marcelo, Carvalho.

Oggi si chiude: la situazione degli otto gironi


GRUPPO A Giocate Manchester City-NAPOLI 1-1 Villarreal-Bayern Monaco 0-2 Bayern Monaco-Manchester C. 2-0 NAPOLI-Villarreal 2-0 Manchester City-Villarreal 2-1 1-1 NAPOLI-Bayern Monaco 3-2 Bayern Monaco-NAPOLI Villarreal-Manchester City 0-3 Bayern Monaco-Villarreal 3-1 NAPOLI-Manchester City 2-1 Manchester City-Bayern oggi Villareal-Napoli oggi Classifica Pt G V N P Gf Gs Bayern Monaco** 13 5 4 1 0 11 4 NAPOLI 8 5 2 2 1 8 6 Manchester City 7 5 2 1 2 7 6 Villarreal 0 5 0 0 5 2 12 ** qualificata agli ottavi come prima GRUPPO B Giocate INTER-Trabzonspor 0-1 Lilla-Cska Mosca 2-2 Cska Mosca-INTER 2-3 Trabzonspor-Lilla 1-1 Cska Mosca-Trabzonspor 3-0 Lilla-INTER 0-1 INTER-Lilla 2-1 Trabzonspor-Cska Mosca 0-0 Cska Mosca-Lilla 0-2 Trabzonspor-INTER 1-1 Lilla-Trabzonspor oggi Inter-Cska Mosca oggi Classifica Pt G V N P Gf Gs INTER** 10 5 3 1 1 7 5 Trabzonspor 6 5 1 3 1 3 5 Lilla 5 5 1 2 2 6 6 Cska Mosca 5 5 1 2 2 7 7 ** qualificata agli ottavi come prima GRUPPO C Giocate Basilea-Otelul Galati 2-1 Benfica-Manchester United 1-1 Manchester United-Basilea 3-3 Otelul Galati-Benfica 0-1 Basilea-Benfica 0-2 Otelul Galati-Manchester United 0-2 Benfica-Basilea 1-1 Manchester United-Otelul Galati 2-0 Manchester United-Benfica 2-2 Otelul Galati-Basilea 2-3 Basilea-Man United oggi Benfica-Otelul oggi Classifica Pt G V N P Gf Gs Benfica* 9 5 2 3 0 7 4 Manchester Utd 9 5 2 3 0 10 6 Basilea 8 5 2 2 1 9 9 Otelul Galati 0 5 0 0 5 3 10 * qualificata agli ottavi GRUPPO D Giocate Ajax-Lione 0-0 Dinamo Zagabria-Real Madrid 0-1 Lione-Dinamo Zagabria 2-0 Real Madrid-Ajax 3-0 Dinamo Zagabria-Ajax 0-2 4-0 Real Madrid-Lione Ajax-Dinamo Zagabria 4-0 0-2 Lione-Real Madrid Lione-Ajax 0-0 Real Madrid-Dinamo Zagabria 6-2 Dinamo Z.-Lione oggi Ajax-Real Madrid oggi Classifica Pt G V N P Gf Gs Real Madrid** 15 5 5 0 0 16 2 Ajax 8 5 2 2 1 6 3 Lione 5 5 1 2 2 2 6 Dinamo 0 5 0 0 5 2 15 ** qualificata agli ottavi come prima GRUPPO E Giocate Chelsea-Bayer Leverkusen Genk-Valencia Bayer Leverkusen-Genk Valencia-Chelsea Bayer Leverkusen-Valencia Chelsea-Genk Genk-Chelsea Valencia-Bayer Leverkusen Bayer Leverkusen-Chelsea Valencia-Genk Chelsea-Valencia Genk-Bayer Leverkusen Classifica Pt G V N P Chelsea 11 6 3 2 1 Bayer Leverkusen 10 6 3 1 2 Valencia 8 6 2 2 2 Genk 3 6 0 3 3 2-0 0-0 2-0 1-1 2-1 5-0 1-1 3-1 2-1 7-1 3-0 1-1 Gf Gs 13 4 8 8 12 7 2 16 GRUPPO F Giocate Borussia Dortmund-Arsenal 1-1 Olympiacos-Marsiglia 0-1 Arsenal-Olympiacos 2-1 Marsiglia-Borussia Dortmund 3-0 Marsiglia-Arsenal 0-1 Olympiacos-Borussia Dortmund 3-1 Arsenal-Marsiglia 0-0 Borussia Dortmund-Olympiacos 1-0 Arsenal-Borussia Dortmund 2-1 Marsiglia-Olympiacos 0-1 Borussia Dortmund-Marsiglia 2-3 Olympiacos-Arsenal 3-1 Classifica Pt G V N P Gf Gs Arsenal 11 6 3 2 1 7 6 Marsiglia 10 6 3 1 2 7 4 Olympiacos 9 6 3 0 3 8 6 Borussia Dortmund 4 6 1 1 4 6 12 GRUPPO G Giocate Apoel-Zenit Porto-Shakhtar Zenit-Porto Shakhtar-Apoel Porto-Apoel Shakhtar-Zenit Zenit-Shakhtar Apoel-Porto Zenit-Apoel Shakhtar-Porto Apoel-Shakhtar Porto-Zenit Classifica Pt Apoel Nicosia 9 Zenit S.Pietroburgo 9 Porto 8 Shakhtar Donetsk 5 2-1 2-1 3-1 1-1 1-1 2-2 1-0 2-1 0-0 0-2 0-2 0-0 Gf Gs 6 6 7 5 7 7 6 8 GRUPPO H Giocate Barcellona-MILAN 2-2 Viktoria Plzen-Bate Borisov 1-1 Bate Borisov-Barcellona 0-5 MILAN-Viktoria Plzen 2-0 Barcellona-Viktoria Plzen 2-0 MILAN-Bate Borisov 2-0 Bate Borisov-MILAN 1-1 Viktoria Plzen-Barcellona 0-4 Bate Borisov-Viktoria Plzen 0-1 MILAN-Barcellona 2-3 Barcellona-Bate Borisov 4-0 Viktoria Plzen-MILAN 2-2 Classifica Pt G V N P Gf Gs Barcellona 16 6 5 1 0 20 4 MILAN 9 6 2 3 1 11 8 Viktoria Plzen 5 6 1 2 3 4 11 Bate Borisov 2 6 0 2 4 2 14

G 6 6 6 6

V 2 2 2 1

N 3 3 2 2

P 1 1 2 3

REGOLAMENTO: Le prime due di ciascun girone passano agli ottavi; la terza scivola in Europa League. In caso di parit sono decisivi nellordine a) gli scontri diretti; b) la differenza reti negli scontri diretti; c) i gol in trasferta negli scontri diretti; d) la differenza reti; e) i gol segnati; f) il coefficiente Uefa di luglio 2011

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA CAPOLISTA DELLA A
DAL NOSTRO INVIATO

possibili sostituti

G.B. OLIVERO VINOVO (Torino)

Alessandro Del Piero Otto punti in testa Alessandro Del Piero si infortunato contro il Cesena: una ferita alla testa stata suturata con 8 punti

Fabio Quagliarella Primo cambio dattacco Lex napoletano nelle ultime partite entrato come primo cambio dellattacco, ma non al 100%

Il 2011 di Mirko Vucinic finito. Lattaccante montenegrino si infortunato domenica contro il Cesena e ieri si sottoposto a unecografia presso lIstituto di Medicina dello Sport di Torino. La diagnosi di una lesione muscolare di primo grado al bicipite femorale della coscia destra. Mirko, che aveva avvertito un dolorino gi nel riscaldamento prima della gara e infatti aveva giocato con una fasciatura, dovr stare fermo 20 giorni, quindi salter le sfide di campionato della Juve contro Roma, Novara e Udinese oltre a quella di Coppa Italia contro il Bologna in cui comunque sarebbe andato al massimo in panchina. Il giocatore molto dispiaciuto per limpossibilit di dare il suo contributo in questa fase molto importante della stagione e soprattutto perch a causa dellinfortunio mancher lattesissimo appuntamento con la Roma.
Problema attacco Finora la Ju-

Guaio Juve
Vucinic torna nel 2012 Matri avanti tutta
Lex romanista ha gi chiuso lanno per una lesione al bicipite femorale
Matri il capocannoniere della squadra: sei reti come Marchisio Del Piero sta facendo tutto il possibile per essere disponibile in Coppa Italia
che secondo il tecnico potrebbero interpretare al meglio il ruolo di punta esterna del 4-3-3. Si tratta di Fabio Quagliarella e di Vincenzo Iaquinta, ma nessuno dei due fornisce le necessarie garanzie. Nelle ultime partite Quagliarella entrato spesso nella ripresa, diventato il primo cambio per lattacco, ma non ancora tornato sugli ottimi livelli del girone dandata del 2010-11. Iaquinta, sempre tormentato da problemi fisici, non pu entrare in forma senza giocare ma questa Juve ha imparato a fare a meno di lui e le strade dellattaccante e della societ sono destinate a dividersi a gennaio. E cos, in attesa di scoprire se Quagliarella pu fare il titolare, sempre pi pesante la candidatura di Marcelo Estigarribia, che dopo aver giocato a Napoli potrebbe sfidare anche la Roma allOlimpico.
Elia bocciato Intanto ieri la Juve ha ripreso la preparazione con una doppia seduta: Conte ha provato una formazione che potrebbe essere simile a quella che scender in campo domani contro il Bologna in Coppa Italia. Lallenatore ha spiegato che far turnover, ma anche nellalternanza saranno premiati i giocatori che se lo meritano. Se le indicazioni vengono confermate si va verso la bocciatura di Elia. Ma di questo Conte non si preoccupa: lunico vero problema linfortunio di Vucinic.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Iaquinta Troppi problemi fisici Non pu entrare in forma senza giocare: tormentato dagli infortuni, se ne andr a gennaio Mirko Vucinic Fermo 20 giorni Ieri la diagnosi dopo linfortunio contro il Cesena: lesione di primo grado al bicipite della coscia destra

ve aveva avuto pochi guai muscolari, almeno per quanto riguarda i titolari. Lo stop di Vucinic mette Conte in difficolta perch, per un motivo o per l'altro, le altre punte hanno qualche problema, a parte la certezza Matri, capocannoniere della squadra con 6 reti insieme a Marchisio. Alessandro Del Piero sta facendo di tutto per essere disponibile gi domani sera in Coppa Italia: ieri si allenato con grande intensit pur non scendendo in campo. Stamattina ci sar un consulto medico per decidere se la ferita consente al capitano di allenarsi con i compagni e di conseguenza se possibile convocarlo per la gara contro il Bologna. In ogni caso Del Piero sar sicuramente disponibile contro la Roma luned prossimo. Conte, per, non sembra intenzionato a puntare su Ale dal primo minuto. Nella rosa della Juve ci sono due attaccanti

Alessandro Matri, 27 anni, lunica certezza dellattacco della Juve

clic
ANDREA AGNELLI PRIMO COMPLEANNO DA CAPO CLASSIFICA

IL LIBRO

Marchisio La foto pi bella il derby vinto


TORINO (a.m.) E lanno della consacrazione per Claudio Marchisio, che ieri ha presentato il suo libro fotografico. Tra il Pallone doro e lo scudetto? Scelgo lo scudetto. La Coppa Italia la nostra Champions, vogliamo vincere la decima. Luned c la Roma: A Luis Enrique toglierei De Rossi. Io come Lampard? Lui segna tanto da sempre, per me solo il primo anno. La foto che preferisco? Il primo derby vinto. Ne vorrei giocare molti di pi, in A.

Auguri a Andrea Agnelli, che ieri ha compiuto 36 anni. Diciannove mesi dopo il suo insediamento alla presidenza del club bianconero (maggio 2010), Agnelli trascorre il primo compleanno da capolista. La squadra ha anticipato il regalo domenica con il successo sul Cesena che lha riportata in vetta

I RIVALI DI COPPA

Bologna: i soci litigano Oggi cda molto caldo


BOLOGNA

Vigilia di coppa Italia agitata al Bologna. Non per i problemi di campo, bens per le divergenze tra i soci. Il presidente Guaraldi ha ormai rastrellato il 40% delle quote, lultima acquisizione riguarda quelle del dimissionario Scapoli. Il rischio fallimento e il salvataggio in extremis di un anno fa esigevano la gestione comune, invece adesso tornato di moda il principio di un uomo solo al comando. Ma i nuovi equilibri stanno scatenando molti malumori. Di questo si parler stamane nel CdA del club che si annuncia molto caldo. Scapoli ha chiesto al vicepresidente Setti di rimettere il mandato e questi ha risposto per le rime: Sono esterrefatto, non la prima volta che Scapoli parla a sproposi-

to. Il rapporto dei ruoli nellorganigramma stato definito da tempo. Non vedo perch dovrei dimettermi. Invece Yien chiama in causa il presidente Guaraldi: Non vero che Guaraldi abbia acquistato una parte delle mie quote. Cera un accordo che non si perfezionato. Aveva ragione Zanetti quando disse che sembravamo il Bar Margherita. Prevedo un CdA molto nervoso, con tanti aspetti da chiarire. Nel frattempo Intermedia, la merchant bank del salvataggio, ha presentato al Bologna una parcella di un milione e 170 mila euro, precisando in una nota che non sono state sollevate problematiche dai soci. Ma un anno dopo il progetto Consorte, tanto enfatizzato e basato sullazionariato diffuso, non convince pi nessuno a Casteldebole.
a.to.

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

LA CAPOLISTA DELLA A

Conte non fa regali Punto sulla coppa


Domani arriva il Bologna per gli ottavi di Coppa Italia Un trofeo che conta soprattutto dopo anni di magra
DAL NOSTRO INVIATO

FRANCESCO BRAMARDO VINOVO (To)

Chi lha detto che la Juve questanno non gioca le coppe? Domani sera nel suo stadio, alle ore 21, il popolo bianconero ha loccasione di spingere i propri beniamini ai quarti di finale. Di fronte non ci sar il Real Madrid o il Barcellona di Leo Messi, al massimo un ex come Marco Di Vaio che sembra non tramontare mai. La Coppa Italia non la Champions e neppure lEuropa League, ma di questi tempi di magra e di crisi, dopo otto anni di digiuno da trofei, calciopoli a parte, tanto vale accontentarsi e non buttare via nulla. Lordine che circola nello spogliatoio di massima allerta. Antonio Conte lo ha dichiarato nei commenti del dopo partita contro il Cesena: La Roma? Per adesso pensiamo alla Coppa Italia, al Bologna. I ragazzi sanno quanto ci tengo ad andare avanti, fino in fondo alla competizione, pur sempre un trofeo da rispolverare, di quelli che contano, che fanno bella figura in bacheca, a maggior ragione se si viene da anni di magra. Orgoglio Conte, un allenatore molto simile a Lippi per carattere per Andrea Pirlo.
Come 17 anni fa Le analogie con

campo un motorino infaticabile come Antonio Conte: corsa e pressing il segreto del successo. Oggi lex centrocampista ha la possibilit di vincere gli stessi trofei al primo tentativo, una scommessa tecnica per il presidente di oggi Andrea Agnelli, come lo fu allepoca Marcello Lippi per lAvvocato. Quella Juve poteva contare su Roberto Baggio, Vialli e un acerbo Del Piero anche se il primo gol in campionato lo firm proprio Antonio Con-

te a Brescia. La Coppa Italia arriv grazie alla doppia finale vinta con il Parma (1-0, 0-2) con i gol di un difensore, doppietta di Sergio Porrini, sacrificato dallevoluzione di Ciro Ferrara esterno destro, e un gol di Ravanelli. Come dire, stesso spirito, stesso palcoscenico, lo Juventus Stadium rinato sulle ceneri del Delle Alpi. Anche oggi come allora in caso di passaggio del turno, i bianconeri potrebbero ritrovare la Roma ai quarti, Lazio o Milan in semifinale.

Maturit Per esperienza recente Conte non si fida di un avversario che in campionato ha rischiato di rovinare la festa strappando un pareggio (1-1) davanti ai tifosi juventini. Troppi elogi negli ultimi tempi da addetti ai lavori, tecnici, personaggi del mondo del calcio pronti ad indicare la Juve favorita nella lotta scudetto rischiano di minare la concentrazione, quellumilt che poi uno dei segreti del successo del lavoro di Conte. Turnover? Dovr fare la conta dei giocatori che avr a disposizione, taglia corto il tecnico bianconero alle prese con alcune defezioni eccellenti e lo stato di forma di alcuni giocatori non ottimale. La notturna ed il primo freddo di stagione preannunciato consigliano precauzione sullundici da mandare in campo. Ieri a Vinovo Conte ha schierato questo 4-3-3: Storari; Sorensen, Barzagli, Bonucci, De Ceglie; Marrone, Pazienza, Giaccherini; Krasic, Quagliarella, Estigarribia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gianluca Vialli alza la Coppa Italia del


1994-95, vinta superando il Parma. E la prima coppa dellera Lippi in una stagione sensazionale: i bianconeri, con Conte (foto a fianco), vincono anche lo scudetto

linizio dellavventura in bianconero del tecnico viareggino si sprecano. Alla Juve nel 94 si volta pagina, arriva la Triade, Moggi, Bettega e Giraudo, e Lucianone per la panchina punta su Lippi, conosciuto a Napoli. Al primo anno, Marcello riporta lo scudetto a casa Juve dopo nove anni di digiuno (Coppe a parte), e anche la Coppa Italia con in mezzo al

La Classifica
PARTITE SQUADRE PT G V N P F S RETI

JUVENTUS MILAN UDINESE LAZIO NAPOLI PALERMO CAGLIARI ROMA CATANIA FIORENTINA CHIEVO GENOA PARMA ATALANTA* INTER SIENA BOLOGNA NOVARA CESENA LECCE

29 27 27 25 20 20 17 17 17 16 16 15 16 15 14 14 14 10 9 8

13 13 13 13 13 13 13 13 13 13 13 12 13 13 12 13 13 13 13 13

8 8 8 7 5 6 4 5 4 4 4 4 5 5 4 3 4 2 2 2

5 3 3 4 5 2 5 2 5 4 4 3 1 6 2 5 2 4 3 2

0 2 2 2 3 5 4 6 4 5 5 5 7 2 6 5 7 7 8 9

24 29 16 19 21 16 12 15 14 13 10 14 15 16 14 14 11 14 6 11

10 14 6 9 13 15 13 17 19 11 16 16 20 15 18 12 18 24 15 23

CHAMPIONS PRELIMINARI CHAMPIONS EUROPA LEAGUE RETROCESSIONE


La classifica tiene conto di questordine preferenziale: 1) punti; 2) minor numero di partite disputate; 3) differenza reti; 4) numero di gol segnati; 5) ordine alfabetico. *lAtalanta ha sei punti di penalizzazione

Prossimo turno
sabato 10 dicembre LECCE-LAZIO ore 18 SIENA-GENOA ore 18 INTER-FIORENTINA ore 20.45 PALERMO-CESENA ore 20.45 domenica 11 dicembre ATALANTA-CATANIA ore 15 BOLOGNA-MILAN ore 15 CAGLIARI-PARMA ore 15 UDINESE-CHIEVO ore 15 NOVARA-NAPOLI ore 20.45 luned 12 dicembre ROMA-JUVENTUS ore 20.45

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

SERIE A

Hall of Fame Lazio Ascesa Rocchi Giordano vicino


Lex bomber lo lancia: Giusto che mi superi Mercato: arriva Biondini, idea Pippo Inzaghi
STEFANO CIERI ROMA

r un ostacolo let elevata dei suoi attaccanti: 34 anni Rocchi, 33 Klose, 30 Cisse. Let non conta dice lex bomber di Lazio e Napoli , anche perch a volte ti ritrovi di fronte difensori che sono anche pi vecchi... E poi Rocchi in perfette condizioni. Come Klose che un fenomeno. E Cisse? Anche lui ha grandi mezzi, attraversa un periodo sfortunato, ma se resta tranquillo si sblocca.
Tra Inzaghi e Biondini Qual il

LA TOP 5 LAZIALE
Ecco la classifica dei cannonieri della Lazio di tutti i tempi (partite ufficiali, tra campionati e coppe varie) Silvio PIOLA 160 gol

UDINESE

Guidolin a Pozzo Io non basto per lo scudetto


Non faccio queste imprese Ci vuole un altro allenatore
MASSIMO MEROI UDINE

Cisse continua a steccare? Nessun problema, la Lazio riscopre Tommaso Rocchi: il bomber centenario, lattaccante che da sette anni Non tradisce mai. Ha passato un paio di stagioni un po cos, anche a causa di qualche malanno, ma ora tornato alla grande. Tre gol in campionato (con appena 146 minuti giocati), altri tre in Europa League, per un totale nella Lazio che arrivato a quota 102.
Caccia a Giordano E il quinto cannoniere di tutti i tempi della squadra biancoceleste. Lo precedono solo mostri sacri come Piola (160), Signori (127), Chinaglia (122) e Giordano (108). Gi, Giordano. Per Rocchi il bomber di Trastevere ormai a un passo. Altri sei centri e sar aggancio. Glielo auguro di cuore dice, sincero, Giordano , perch Tommaso se lo merita e perch essere superato da uno come lui non cer-

modo migliore per rendere un po meno vecchi gli attaccanti della Lazio? Mettergli affianco qualcuno ancora pi stagionato. Deve essere per questo che, tra le ipotesi per il mercato di gennaio, circola il nome del trentottenne Pippo Inzaghi. Battute a parte, Lotito (che oggi con Reja, Rocchi ed altri giocatori sar a Rebibbia per uniniziativa di solidariet) sta realmente valutando lidea di prendere il bomber milanista. Che, a dispetto della carta didentit, ha lo spirito di un ventenne. Alla Lazio Superpippo troverebbe il fratello Simone, che da un anno e mezzo

Beppe SIGNORI 127 gol Giorgio CHINAGLIA 122 gol Bruno GIORDANO 108 gol Tommaso ROCCHI 102 gol

Il suo presidente gli d del fuoriclasse? Francesco Guidolin ringrazia e gira i complimenti ai suoi giocatori. LUdinese dopo 13 partite in corsa per lo scudetto? Lui dice no: Io non sono capace di fare queste imprese. Bisogna cambiare allenatore se vogliamo pensare a qualcosa di pi importante. Lo dir anche al presidente. Rimarr a fare il tifo.
Numeri Mancano tre partite di campionato alla fine di un 2011 che per lUdinese sar comunque straordinario. Nellanno solare, 70 punti in 34 partite di campionato: tre meno del Milan, dieci pi dellInter, 12 pi della Lazio; 21 le vittorie ottenute, 7 i pareggi, 6 le sconfitte. La continuit sembra un valore acquisito dallUdinese, ma Guidolin non si fida: Chi fa sport sa che il passato non conta, bisogna saper voltare pagina e guardare avanti ripartendo sempre da zero. Sono fiero dei miei giocatori, orgoglioso, ma l mi fermo perch bisogna preparare la prossima battaglia. Elogi e difetti Dopo la vittoria di San Siro sullIn-

Giordano: Con lui, Klose e Cisse questa squadra sar tra le prime 4 fino alla fine
Tommaso Rocchi, 34 anni, gioca nella Lazio dal 2004-2005 TEDESCHI

S
Bruno Giordano, oggi 55 anni, cresciuto nella Lazio e ha vestito la maglia biancoceleste come professionista per dieci anni, tra il 1975 e il 1985

to un disonore. E un grande attaccante ed anche un uomo squadra. E poi, per quanto mi riguarda, essere il quinto o il quarto non cambia nulla. Con la Lazio ho vinto due volte la classifica cannonieri, a Napoli ho vinto scudetto e Coppa Italia: le mie soddisfazioni me le sono tolte. E Rocchi (e Klose,

e Cisse) possono fare altrettanto? Per lo scudetto sar dura, ma secondo me la Lazio rester fino alla fine tra le prime quattro. Tra quelle dietro lunica che pu rientrare il Napoli.
Roba da vecchi Secondo Giordano, ed evidentemente pure secondo Reja, per la Lazio non sa-

(con ottimi risultati) il tecnico degli Allievi. Per il momento per solo unipotesi. Pi concreta invece la pista che porta al cagliaritano Biondini, in scadenza a giugno e dunque sul piede di partenza. Il rinforzo invernale per il centrocampo sar lui.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ter il patron Gianpaolo Pozzo ha definito il suo allenatore il vero fuoriclasse di questa squadra. Un complimento insolito. Guidolin lo accetta volentieri: Le parole del presidente mi hanno fatto immenso piacere, con la societ e la tifoseria c un grande feeling, ma i complimenti li giro ai miei giocatori. A San Siro sono stati loro, dopo un primo tempo cos cos, a cambiare marcia. Eppure Guidolin non si accontenta ed giusto che sia cos: Negli ultimi minuti ci sono stati almeno cinque episodi che una squadra matura avrebbe gestito in maniera diversa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la Foto Baggio studia lAtalanta con Mangia


Ieri a Zingonia (Bergamo) gli allievi del Supercorso di Coverciano hanno assistito allallenamento dellAtalanta di Colantuono. In tribuna gli studenti Roberto Baggio e Devis Mangia si sono seduti vicini (nella foto il tecnico del Palermo alla sinistra di Robi col cappellino). Tra gli aspiranti mister, accompagnati da Renzo Ulivieri (allestrema sinistra nella foto MAGNI), cerano anche Cerezo, Ze Maria, Zauli e Bertotto. Oggi si replica.

Taccuino
CASI LOTITO-DELLA VALLE IL LIBRO

Le Leghe unite per cambiare il 22 bis


(a. cap.) Le Leghe di A, B, Pro e Dilettanti hanno concluso ieri un lungo giro di consultazioni defi nendo che agiranno unite per chie dere alla Federcalcio attraverso il consiglio federale di cambiare al pi presto larticolo 22 bis delle Noif sui casi Lotito, Della Valle, Mencucci, Foti e De Santis che in base alla scrittura attuale non pos sono rappresentare Lazio, Fiorenti na, Reggina e Palestrina n ricopri re incarichi perch condannati in primo grado per Calciopoli. Possi bile un tavolo di trattativa prelimi nare col presidente federale per trovare la soluzione migliore. Abe te disponibile al dialogo e tiene conto del peso del gruppo Leghe.

Il viaggio nello sport di Uva e Vitale


ROMA Viaggio nello sport italiano. Michele Uva e Marco Vita le hanno presentato ieri il loro libro al circolo Aniene. Un ricco itinera rio in cui sport significa numeri, mercati, economia, storia. Interve nuti, oltre al padrone di casa Mala g, il vicepresidente Coni Pancalli, il d.g. Figc Valentini, Zappia di Sky Italia e Gallia di BNL.

PRIMAVERA

Quarti di Coppa Italia


Oggi andata quarti di finale di Coppa Italia Primavera: ore 14 Cagliari Milan e Lazio Juve (tv: Sportitalia), ore 14.30 Roma Ge noa, ore 16 Varese Fiorentina (tv: Sportitalia). Ritorno il 17/12.

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

Sorprendente.

High Tech Low Cost da 49 euro

Design elegante e accattivante. Con tutta laffidabilit e la tecnologia di Citizen. Cassa in acciaio, Water Resistant da 5 a 10 bar, a partire da solo 49 euro. In vendita presso i Concessionari Citizen. www.vagary.it

by

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

SERIE A

Non abbiamo nulla da invidiare alla Juve


Cos Luis Enrique ha caricato la Roma nel confronto coi giocatori. Vertice con la dirigenza: idee Paulinho e Botia
GIUDICE SPORTIVO
MASSIMO CECCHINI ROMA

re diverso erano la trentina di tifosi che, fuori dai cancelli, hanno gridato insulti allallenatore e invocato il ritorno di Spalletti.
De Rossi ha fiducia In ogni caso

QUANTI GUAI
25 agosto Il pareggio interno contro lo Slovan Bratislava (con incongrua sostituzione di Totti con la Roma in vantaggio), che segue la sconfitta dellandata, porta alla eliminazione dalla Europa League e alla prima contestazione dellallenatore 16 ottobre Dopo essere stata in vantaggio, la Roma perde 2-1 il derby con la Lazio interrompendo una striscia di cinque vittorie consecutive 4 dicembre Il 3-0 di Firenze apre ufficialmente la crisi giallorossa, con Luis Enrique contestato sia al Franchi che al ritorno a Roma

LECCE NUOVO TECNICO

Squalificati in 12 Una giornata per Gago e Bojan


Il giudice sportivo ha squalificato per un turno 12 giocatori a seguito delle partite della 14a giornata. Sono stati sospesi Antonioli (Cesena), Ferronetti (Udinese), Gago (Roma), Kaladze (Genoa), Bojan (Roma), Juan (Roma), Zanetti (Inter), Lucchini (Atalanta), Migliaccio (Palermo), Pinzi (Udinese), Pulzetti (Bologna) e Strasser (Lecce). Niente prova tv per Heinze della Roma (gomitata a Gamberini). Anche Eusebio Di Francesco, ormai ex allenatore del Lecce, ha avuto una giornata di squalifica per aver rivolto unespressione ingiuriosa allarbitro, sabato nella partita di Napoli. AllInter stata comminata una multa di 7.000 euro perch, al 40 del secondo tempo del match casalingo con l'Udinese, alcuni tifosi nerazzurri hanno lanciato sul terreno di gioco due cuscini. Cinquemila euro al Genoa per il lancio di un razzo da parte dei suoi tifosi.

durato pi o meno come una partita di calcio, stavolta per la Roma non ha perso. Anzi, sembra aver vinto: in determinazione e compattezza. Cos i sussurri di Trigoria raccontano il vertice dirigenziale tra il d.g. Franco Baldini, il d.s. Sabatini e Luis Enrique, apparso rigenerato dal giorno trascorso in famiglia. Si parlato di calcio, di maggior coinvolgimento dei giocatori nelle scelte, della volont dellallenatore di avere a gennaio una rosa pi forte (con due difensori e un centrocampista in pi) ma pi piccola, per poter inserire sempre pi spesso talenti come Viviani e Verre. Insomma, per lo spagnolo questa non la sua squadra. Perci via alle cessioni di gente come Borriello, Cassetti, Simplicio, Okaka, perch poco adatti al nuovo corso.
Faccia a faccia Latto secondo della giornata, poi, si svolto nello spogliatoio. Luis Enrique ha parlato ai giocatori, esprimendo questi concetti: Sono deluso per i risultati, ma non mimporta ci che dice la gente o la critica. Sono orgoglioso di voi. Anche in inferiorit numerica avete fatto bene. Certo, facciamo ancora

alla sparuta minoranza ha virtualmente risposto De Rossi su Sky: Luis Enrique mi ricorda Spalletti. La cosa che mi fa ben sperare che, con lui, iniziammo a giocare bene dopo Natale. Questo dimostra che c bisogno di tempo. quello che anche DiBenedetto (ieri in visita a un college) intenzionato a dare. Il presidente ripartir gioved, ma prima, il 14, ci sar il Cda (a seguire la cena di Natale con la squadra) chiamato a varare laumento di capitale di febbraio, che potrebbe essere di 60 milioni invece dei preventivati 50. In ogni caso, nulla a che vedere col mercato, visto che bisogner capire se le quote saranno vincolanti per la Neep e se, in caso di mancata risposta della Borsa, sar obbligatorio ricorrere a una nuova Opa, dovendo perci garantire finanziariamente loperazione.
Paulinho & Botia A gennaio, comunque, la Roma investir. Non a caso oggi in Italia sbarcher Thiago Scuro, manager di Paulinho, centrocampista del Corinthians. Il suo cartellino vale circa 7-8 milioni ed suddiviso cos: 45% allagenzia Po de Aucar, 45% al Banco Bmg e (solo) 10% al club brasiliano. Ma sul giocatore c anche lInter. Occhio per al Milan, che interessato al giocatore. Per la difesa, poi, da segnalare il nome di Botia (S. Gijon), cresciuto nel Barcellona. Per il momento, comunque, meglio non distrarsi: c la Juve. A proposito, con Totti? Speriamo, dice il capitano nello spot di Sky. E sorride. Almeno fino a luned.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Cura Cosmi Il primo rimprovero per Obodo


DAL NOSTRO INVIATO

GIUSEPPE CALVI CALIMERA (Lecce)

Il simpatico strizzacervelli penetra le menti e stimola reazioni. Serse Cosmi comincia a diffondere il suo calcio. Il Lecce che verr pogger sulle fondamenta create base da Di Francesco, con qualche variante al tema. Provata prima la difesa a 5, lallenatore perugino ha poi sperimentato una linea arretrata a 4, disponendo la squadra con un 4-1-4-1. Con Benassi in porta, esterni Oddo e Brivio, ha alternato in mezzo tutti i centrali (Carrozzieri non recuperato); a centrocampo, con Giandonato o Obodo play basso, le frecce erano Cuadrado e Mesbah, con Grossmuller e Bertolacci (poi Piatti) pronti a supportare Di Michele.
Gabbia a tutto ritmo Cosmi ha di-

Una curiosa espressione di Luis Enrique, 41 anni, spagnolo, allenatore della Roma
OLYCOM

troppo errori, per la strada quella giusta. Alla Juve non abbiamo niente da invidiare. I giocatori non hanno commentato, ma alcuni per sono rimasti stupiti perch la dirigenza non ha parlato anche a loro. Non una situazione demergenza e noi vogliamo dare limpressione che lo sia, stato commentato (anche se per diversi colloqui individuali ci sono stati). Forse di pare-

segnato sullerba due gabbie di 20 metri, delimitate dai cinesini, guidando mini-sfide tra formazioni di 6 elementi, per migliorare il possesso palla, la reattivit e soprattutto sollecitare il tiro immediato in porta. Dopo alcuni fraseggi imprecisi, tra Obodo e Muriel, Serse ha fermato il gioco. Obodo, se a tre metri di distanza trasmettete cos il pallone, ditemelo perch ci vuole il "Moment".... Oggi la prima partitella, alle ore 14.30, allo stadio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

SERIE BWIN I PROTAGONISTI

VERONA 7
Un anno speciale Da gennaio corre e attacca i record
Mandorlini ha fatto volare una squadra in crisi Manca una vittoria e sono 8: come Prandelli
ROBERTO PELUCCHI

na, che fa punti perch gioca bene e ha assorbito il carattere del suo allenatore. Mandorlini ha eguagliato il record di 7 vittorie consecutive in campionato che aveva stabilito a Vicenza (8 se si considera la Coppa Italia) e gli manca un successo per eguagliare anche Cesare Prandelli, che nel 1998-99 port poi il Verona in A. Coincidenze da non sottovalutare.
Piedi per terra Se dovessi eguagliare Prandelli, sarei orgoglioso ammette Mandorlini . Ma adesso noi siamo la preda e vincere sempre pi difficile. A prescindere dal fatto che il record possa essere stabilito sabato con lAlbinoLeffe oppure no, di una cosa Mandorlini sicuro: Nessuno qui si dimenticato dove eravamo a gennaio. Siamo andati oltre le aspettative, ma grazie al gioco e alla mentalit sono arrivate le soddisfazioni ed cresciuta lautostima. Lentusiasmo e un pizzico di fatalit hanno fatto il resto. Lo scontro Due anni fa il Cesena,

I NUMERI

4
70

IL GIUDICE SPORTIVO

Padova-Toro: la Lega fissa il 14, ma i ricorsi...


MILANO Tutto come previsto. La Lega ha ufficializzato che Padova Torino, sospesa sabato al 31 della ripresa a causa di un blackout, verr ripresa mercoled 14 alle 14.30. Il giudice sportivo ovviamente ha solo segnalato la sospensione e, in presenza dei ricorsi delle societ (il Padova si affidato a Grassani per sostenere che larbitro avrebbe dovuto concedere il tempo necessario per ripristinare limpianto, cosa che il Comune ha certificato), dovr riunirsi nuovamente per decidere: o respinge la richiesta del Torino (il 3 0 a tavolino o la ripetizione), o la accoglie; se lo fa prima di sabato, il Torino sapr anche se potr schierare col Pescara i tre squalificati. In ogni caso, ci sar poi un ricorso alla Corte di Giustizia della societ penalizzata, quindi non si potr giocare il 14: la Lega, in presenza dei ricorsi delle societ, avrebbe potuto evitare di fissare la data.
LE ALTRE DECISIONI Due giornate a Guarna (Ascoli) e Lebran (AlbinoLeffe), una ad Abruzzese e Vinetot (Crotone), Knezevic e Schiattarella (Livorno), Troest e Grillo (Varese), El Kaddouri e Berardi (Brescia), Mareco (Verona), Maury (Juve Stabia), Parfait (Ascoli), Perna (Modena) e Pomante (Nocerina). Ammende: Bari 3 mila euro.

i punti ottenuti dal Verona nel 2011 in 34 partite di campionato pi le 4 dei playoff: il bilancio di 20 vittorie (10 in Prima, 10 in B), 10 pareggi (6 e 4) e 8 sconfitte (4 e 4)

Andrea Mandorlini, 51 anni, allena il Verona da novembre 2010 PLP

Il 2011 di lacrime e sangue non un anno che gli italiani porteranno nel cuore. Il 2011 del Verona, invece, gi nella storia del club. Dodici mesi vissuti tutti dun fiato, un frullatore di emozioni. A inizio gennaio, il Verona era un punto sopra i playout, in citt e nella squadra dominava la depressione. Andrea Mandorlini era arrivato da poco con le sue ferite da leccarsi (il Cluj con cui aveva vinto tutto lo mand via alla vigilia dellesordio in Champions League) e un grande spirito di rivalsa, ma la squadra faticava a scrollarsi di dosso le delusioni dei mesi precedenti (promozione sfumata e mediocre ripartenza).
Che scalata Cera chi prevedeva altri anni di stenti in Prima divisione. Invece no. Rimonta, playoff, promozione. E adesso un campionato di B con i fioc-

Allinizio del 2011 lHellas era un punto sopra la zona playout in Prima divisione

EMIL HALLFREDSSON 27 ANNI, CENTROCAMPISTA

chi, 7 vittorie di fila e secondo posto. Da gennaio a oggi il Verona in campionato (playoff compresi) ha giocato 38 partite, ne ha vinte 20, pareggiate 10 e perse 8. I gol segnati sono stati 51, quelli subiti 35. Tradotto in punti, per comodit, sarebbero 70, gli stessi fatti dal Novara che la scorsa stagione andato ai playoff da favorito (ma con 4 partite in pi). E vero, due mezzi campionati in due categorie diverse non sono paragonabili a uno solo di B, ma i numeri certificano lo stato di salute del Vero-

lanno scorso il Novara. Il doppio salto Prima divisione-Serie A sta diventando una (bella) consuetudine. Il Verona in scia, ma non ancora a met dellopera e la squadra, seppure competitiva, sembra avere bisogno di correttivi per puntare al bersaglio grosso. Anche se hanno segnato in undici, manca il bomber vero (capocannoniere, con 5 gol, Hallfredsson, centrocampista di categoria superiore). Forse proprio questa consapevolezza che ha ispirato a Mandorlini lo sfogo di Livorno. Il d.s. Gibellini aveva appena finito di dire che il Verona non ha bisogno di nuovi innesti, che lallenatore ha polemizzato in tv: Non parlatemi di Gibellini. Lavora per il Verona?. Il presidente Martinelli ha spento lincendio e lo stesso Mandorlini ingoia altre parole scomode a tutela del bene comune: Queste sono cose che partono da lontano, del resto non si pu andare daccordo con tutti. Limportante che si remi dalla stessa parte, perch la squadra sta facendo grandi cose e se lo merita.
RIPRODUZIONE RISERVATA

le vittorie di fila ottenute da Mandorlini (7 in campionato, 1 in Coppa Italia): la stessa serie vincente laveva centrata con il Vicenza nel 2002-03 sempre in B

la vittoria in campionato che manca al Verona per pareggiare le 8 consecutive conquistate nel 1998-99 quando in panchina cera Prandelli. Alla fine di quella stagione il Verona venne promosso in A

TNAS

Ascoli, ricorso accolto Restituiti tre punti


ROMA Ridotta da sei a tre punti la penalizzazione dell'Ascoli dopo il caso del calcio scommesse. Lo ha deciso il Tnas, accogliendo parzialmente il ricorso della societ bianconera, che ora si rilancia per la salvezza. L'Ascoli era stato sanzionato in ultimo grado dalla Corte federale per responsabilit oggettiva per gli addebiti mossi a Micolucci e Sommese.
LA NUOVA CLASSIFICA Torino* p. 38; Verona 34; Pescara e Sassuolo 33; Padova* 31; Reggina 29; Varese e Grosseto 24; Sampdoria 25; Juve Stabia ( 4) 24; Cittadella 22; Vicenza, Crotone ( 1), Empoli e Bari ( 2) 21; Livorno e AlbinoLeffe 20; Brescia 19; Modena 16; Nocerina 15; Gubbio 14; Ascoli ( 7) 11. (*una gara in meno). Prossimo turno. Venerd (20.45) Sampdoria Juve Stabia. Sabato (ore 15) Ascoli Varese, Cittadella Reggina, Grosseto Modena, Gubbio Padova, Nocerina Crotone, Sassuolo Livorno, Torino Pescara, Verona AlbinoLeffe, Vicenza Empoli. Domenica (ore 12.30) Brescia Bari.

LEGA PRO La polemica

Ghirelli: No alle squadre B Albertini risponde: Sbaglia


Si riapre il dibattito sulle squadre B: la Lega Pro ribadisce il suo no al progetto di creare squadre riserve dove far crescere i giovani dopo la Primavera. Il d.g. Francesco Ghirelli ieri a Sky Sport ha ricordato che se soltanto in Italia le divisioni inferiori hanno una propria forza perch c' la storia dei Comuni che manca in Francia, in Inghilterra e in Spagna. Rappresentiamo la Lega delle 100 citt, delle piazze, del campanili. Se noi su questo corpo innestiamo la Lazio B o il Milan B, introduciamo un elemento che rompe queste specificit. Questi club, invece, potrebbero entrare nel capitale delle societ di Lega Pro. Il fatto che in Spagna le squadre B portino il grande pubblico anche in periferia non deve ingannare, perch da loro non c il torneo Primavera. Ghirelli ha poi parlato della progressiva riduzione dei club: Abbiamo gi tagliato un girone in Seconda divisione, siamo scesi da 90 a 77 squadre e dobbiamo rapidamente arrivare a 60, cio 20 per tre gironi. Poi i giovani: il nostro obiettivo. I 16 milioni che riceviamo li giriamo

COPPA ITALIA

IL GIUDICE SPORTIVO

PRIMA DIVISIONE

Ci sono 11 partite Ternana in casa contro il Lanciano


Torna la Coppa Italia con il secondo turno della fase finale: si tratta di scontri diretti con supplementari e rigori in caso di parit. Ecco il programma e gli arbitri delle 12 gare (11 si giocano oggi e una domani). Lumezzane-Lecco (ore 14.30): Mangialardi di Pistoia Pro Vercelli-Tritium (20.30): Caso di Verona Spal-Reggiana (14.30): Aversano di Treviso Treviso-Carpi (14.30): Losito di Pesaro Spezia-Cuneo (18): Reni di Prato Pisa-Perugia (14.30): Intagliata di Siracusa Ternana-Lanciano (14.30): Dei Giudici di Latina Foggia- Benevento (14.30): Fanton di Lodi Andria-Paganese (20.30): D'Iasio di Matera Latina-Fondi (17): Zappatore di Taranto Catanzaro-Trapani (14.30): Strocchia di Nola Domani c Alessandria-Piacenza (14.30): Fogliano di Perugia. SERIE D Domani gioca tutto il campionato, mentre oggi ci sono tre anticipi (ore 14.30): ecco programma e arbitri. Girone A: Valle dAosta- Lavagnese (Minotti di Roma). Girone D: Este-Camaiore (Rapuano di Rimini). Girone F: Olympia Agnonese-Samb (Scarica di Castellammare di Stabia).

Como e Spezia: tre squalificati Monza, che multa


FIRENZE Il giudice di Lega Pro ha squalificato 47 giocatori (22 di Prima divisione, 25 di Seconda). PRIMA Giocatori espulsi: due giornate a Lewandowski (Como) e Curiale (Triestina); una a Iacoponi (Alto Adige), Laurenti (Spal), D'Orsi (Foggia), Masi e Rosso (Pro Vercelli), Alessi (Reggiana) e Carobbio (Spezia). Non espulsi: tre giornate a Vannucci (Carrarese) per offese a un guardalinee e bestemmia; una a Labriola (Avellino), Rajcic (Benevento), Som e Zullo (Como), Cesarini (Viareggio), Petti (Foligno), Fondi (Lumezzane), De Agostini (Prato), Fernandez (Siracusa), Madonna e Papini (Spezia) e Litteri (Ternana). Allenatori: una giornata a Bucaro (Avellino), Ramella (Como), Sottili (Carrarese), Stroppa (Alto Adige). Ammende: 6.500 euro Monza (cori razzisti); 1.500 Pavia e Spal. SECONDA Giocatori espulsi: due giornate a Menichetti (Gavorrano), Bianchini (Isola Liri), Zanetti (Rimini), Orfei e Zanetti (Sambonifacese); una a Gomes e Salese (Aprilia), Biagini (Treviso) e Viskovic (Sambonifacese). Non espulsi: due giornate a Aquino (Aprilia); una a Salvati (Arzanese), Falco (Isola Liri), Colombaretti (Fano), Bifulco (Aprilia), Varriale (Normanna), Cristini e Fantini (Cuneo), Iovinella (Fondi), Mandorlini (Giacomense), Zanola (Montichiari), Benedetti (Perugia), Settembrini (Poggibonsi), Bergamini (Renate), Palazzi (Rimini) e Baldini (Santarcangelo). Allenatori: una giornata a Pellegrino (Lecco).

Due rinforzi per lAlto Adige e la Reggiana


LAlto Adige ha tesserato il difensore Tagliani, ex Ravenna; alla Reggiana invece va il centrocampista Cavalieri, ex Parma. La situazione in Prima: GIRONE A Ternana p. 34; Taranto (-1) 30; Carpi e Pro Vercelli 26; Sorrento (-2) 25; Pisa, Como (-1) e Lumezzane 24; Tritium e Avellino 22; Benevento (-6) e Reggiana (-2) 16; Foggia (-1) 15; Monza 12; Viareggio (-1) 11; Spal (-2) 10; Pavia 8; Foligno (-4) 3. Cos domenica (ore 14.30): Avellino-Spal, BeneventoViareggio, Como-Lumezzane, Foggia-Ternana (ore 15), Foligno-Carpi, Pisa-Monza, Pro Vercelli-Sorrento, ReggianaTaranto (ore 15), Tritium-Pavia. GIRONE B Siracusa (-3) p. 27; Portogruaro e Lanciano (-1) 25; Carrarese e Barletta 23; Trapani, Cremonese (-6) e Pergocrema 22; Triestina e Alto Adige 21; Spezia 20; Frosinone 19; Latina e Andria 16; Bassano 15; Piacenza (-4) 14; Prato 13; Feralpi Sal 11. Cos domenica (ore 14.30): PratoPortogruaro (venerd, ore 20.30); Andria-Pergocrema, CarrareseBarletta, Cremonese-Latina, Frosinone-Feralpi Sal, LancianoSiracusa, Piacenza-Bassano, Trapani-Alto Adige; SpeziaTriestina (luned, ore 20.45). SECONDA DIVISIONE Vigor Lamezia-Catanzaro, sospesa domenica per il k.o. allarbitro, si recupera il 21 alle 14.30.

Il nostro calcio diverso dagli altri Paesi e con la nostra politica i giovani crescono

Questa idea non mette in pericolo la Lega Pro: s ai progetti tecnici e non gestionali

FRANCESCO GHIRELLI D.G. LEGA PRO

DEMETRIO ALBERTINI VICE PRESIDENTE FIGC

ai club che fanno giocare i giovani: cos proviamo a fare il bene del calcio italiano.
La replica Demetrio Albertini,

vicepresidente della Figc, ha replicato a Ghirelli: ridicolo pensare che le seconde squadre metterebbero in pericolo la Lega Pro. Visto il momento, il nostro calcio ha bisogno di un progetto tecnico, non gestionale. L'idea di aprire al finanziamento dei club maggiori confermerebbe la tendenza

in atto: trasformare la Lega Pro in un parcheggio di giovani della A. E invece bisogna puntare sui giovani: se si fissa una quota obbligatoria, vuol dire che non si poi cos convinti di una politica del genere. Albertini ha poi aggiunto: Il calcio dei 100 comuni un patrimonio valorizzato anche l dove quel calcio dilettantistico. Tutti possono giocare, ma non tutti devono per forza essere professionisti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

VUOI ACQUISTARE O PRENOTARE UN PRODOTTO?


Richiedilo da subito al tuo edicolante di ducia o acquista online in totale sicurezza sul sito www.gazzextra.it

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

MAGIC CUP CAMPIONATO


QUATTORDICESIMA GIORNATA

LAffare
MURIEL
Lecce
La sensazione che in questo momento possa essere il giocatore pi interessante per il Lecce alla Magic. Contro il Napoli stato il migliore, sufficiente a differenza di molti compagni. Costa 4 milioni, e come sesto (o quinto?) attaccante pare perfetto

IlColpo
MARCHETTI
Lazio
Secondo portiere della A per voti dopo Frey, ma di sicuro una scommessa vinta. Flashback ad agosto: Marchetti era un portiere reduce da un anno di stop, pesantissimo per chi vive di riflessi e riferimenti. Adesso per lui si parla di Nazionale, e sembra anche in crescita...

IlBuono
DIAMANTI
Bologna
Il ragazzo particolare ma, quando in giornata, vale i migliori della A. Contro il Siena, era in giornata: assist col tacco a Di Vaio e partita da mancino decisivo. Domenica gioca contro il Milan e la previsione facile: il 5 e il 7 sono pi probabili di un banale 6.

IlBrutto
CISSE
Lazio
Palo chiama palo. Con il legno contro la Roma nel derby girata la sua stagione: da eroe della Lazio ad attaccante in crisi. Luned contro il Novara entrato nellultimo quarto dora e ha preso un altro palo, con il sinistro, in contropiede. Ha fatto pace con la curva, ma il futuro resta misterioso

IlCattivo
PASQUALE BRUNO
Magic Manager
Batte 88.230 tecnici su 89.971 (!) Non si era mai visto, un Pasquale Bruno cos: 85,5 punti e 1.741o posto nella settimanale: gol di Gamberini, Marchisio, Jovetic e Ibra. Venerd in pizzeria ho esultato per il gol di Ibra e mi hanno guardato male. Mi toccato anche tifare De Sanctis contro il Lecce. Ora so come funziona: sono passato dal quasi esonero al miglior piazzamento della storia

GLI ALTRI DECISIVI

A
S

fuorigioco

Comandamenti cos scontati...


LUCA BIANCHIN

Sebastian Giovinco, 24 anni, nella nebbia di domenica sera col Palermo. Non ha segnato, finita 0-0 LAPRESSE

Sneijder Lolandese ha 6,42 di media voto, e lunico altro interista sufficiente Julio Cesar a 6,1. Infatti la sua assenza si nota sempre parecchio

Giovinco vale 7 Il Parma dipende da lui e Biabiany


Seba ha fatto 7 gol, gli altri giallobl fermi a 1 E per media voto ai suoi livelli c solo lex Inter
SANDRO PIOVANI PARMA

aiutato Giovinco a giocare pi vicino alla porta, da seconda punta, senza un copione da seguire. Addirittura c chi arriva ad affermare che il Parma gioca un 4-4-1 pi Giovinco.
Quei gol allUdinese E forse non

S
Rigoni Anche lui ha il 10, e anche lui nettamente il migliore della sua squadra. Ha 6,38 di media voto, gli altri top del Novara sono Fontana (6,21) e Paci (6)

Il Parma Giovinco-dipendente? Il tema, dalle parti del Ducato, molto dibattuto. Come sempre in questi casi, addetti ai lavori e tifosi si dividono tra il s e il no. Possono arrivare in soccorso i numeri, soprattutto se si va a leggere la classifica marcatori del Parma. Sette reti per la Formica Atomica, un gol ciascuno per sette giocatori: Giovinco ha eguagliato il suo record di marcature in A,

e il campionato arrivato solo a un terzo del cammino. Giovinco, nel Parma, quindi lunico ad aver segnato pi di una rete. Il Cesena soltanto ha una situazione simile, con Mutu in gol per tre volte e altri tre giocatori con un gol.
4-4-1 pi uno In pi, Giovinco ha colpito un paio di pali che potevano cambiare, oltre al suo score, la classifica del Parma. Non dunque casuale che lattaccante del Parma abbia la pagella migliore: nelle dodici gare disputate, Giovinco ha portato a

Nel fine settimana hanno fatto 14,5 punti in due: Colomba punta forte sui piccoli
casa una media voto importante (6,54). Se non proprio dipendente, di certo il Parma ha legato molte delle sue fortune allattaccante ex Juve. E poco cambia chi siano i suoi partner. Floccari prima e Pell poi, pur con caratteristiche diverse, hanno

un caso che Giovinco sia anche lunico giocatore del reparto avanzato a essere andato in gol: Crespo, Pell e Floccari sono a zero. Un altro dato da analizzare a fondo. Un gol lo ha segnato anche Jonathan Biabiany, giocatore offensivo che alla Magic centrocampista. Lultima vittoria del Parma (20 novembre contro lUdinese) porta proprio la firma di Giovinco e Biabiany, laltro giocatore del Parma che si meritato una sufficienza ampia in pagella (media voto 6,42). Parlando di numeri, c da sottolineare come la situazione-voti del Parma sia comunque anomala: Mirante sufficiente (6 pieno) mentre tutti gli altri crociati non riescono a raggiungere questa soglia. Seppur di poco. Alla fine, dunque, resta difficile rispondere alla domanda iniziale. Per si pu certamente affermare che Giovinco e Biabiany sono i due giocatori del Parma da schierare senza paura. E non solo nel Magic campionato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
De Rossi Non se ne parla molto, ma piace sempre. Ha 6,46 di media voto, molto meglio degli altri giallorossi. Pizarro a 6,14, solo altri tre sono sufficienti

Marca ieri ha fatto parlare mezza Europa dei dieci comandamenti di Mourinho, un elenco di regolette che Mou avrebbe dato al Real per il clasico contro il Barcellona. Frasi come Non giocare con ansia, oppure Non perdere di vista il pallone. Trasferendo il regolamento alla Magic, si pu dire che, va bene le opinioni, ma questi dieci comandamenti metterebbero tutti daccordo. O quasi. 1. Non rinuncerai a due attaccanti da 20 gol, diciamo due tra Cavani, Di Natale, Ibra o Klose. Per il terzo nome, ok anche Meggiorini e Ibarbo 2. Ujkani bravino, ma comprare un portiere di una piccola assolutamente vietato 3. Nei titolari ci devono essere massimo 3 giocatori della stessa squadra. Se poi i tre sono Alvarez, Zarate e Pazzini, si pu scendere senza drammi a due 4. Non farai lerrore di schierare tre attaccanti se gli altri tre della rosa sono infortunati. Mai 5. Tra un difensore che ha 5,8 di media e gioca in casa e uno che ha 6 e va in trasferta, si sceglie il primo 6. Se un allenatore dice che il tuo fenomeno partir dalla panchina, non ti fidare: pretattica. E se non pretattica, entrer e segner 7. Si pu anche giocare senza Thiago Silva, ma perch complicarsi la vita? 8. Non importa quanti gol hanno segnato Inzaghi e Del Piero: chi non gioca, qui non serve 9. Interpreta i segnali del destino. Denis lo stesso di Udine per, se ha fatto 10 gol tra agosto e novembre, chiuder vicino ai 20 10. Ci sono discrete probabilit che tutti, nei prossimi 7 mesi, vinceranno e perderanno almeno una partita. Tanto vale divertirsi e non fare drammi. (Perch anche Mou un anno fa ne ha presi 5. E dal suo peggior rivale...)
RIPRODUZIONE RISERVATA

la Magic guida
ASSIST Questi gli assist per la 14a giornata di A: un punto di bonus a Diamanti (Bologna), Montolivo (Fiorentina), Boateng (Milan), Floro Flores (Udinese), Pandev e Lavezzi (Napoli), Bertolacci (Lecce), Hernanes, Ledesma e Gonzalez (Lazio). ASSIST DEL RECUPERO In Napoli-Juve, giocata marted 29/11, ci sono stati gli assist di Maggio (Napoli), Vidal e Matri (Juve). Per la Magic vale comunque il 6 dufficio. LAMMONIZIONE DI FERRARIO Sulla Gazzetta di domenica, per errore, non stato riportato il nome di Ferrario (Lecce) nellelenco ammoniti. Lelenco dei gialli era invece corretto sulla Gazzetta di luned. Per questo, al difensore del Lecce stato tolto mezzo punto.

I CAMPIONI DAUTUNNO DELLA SERIE A VINCONO DUE AMICI: SAMUELE IN AUSTRALIA, ALESSANDRO IN ITALIA

CLASSIFICA GENERALE
POS. MAGIC MANAGER CITT SQUADRA PUNTI

E la Smart va... tra Varese e Sydney


A Sydney sono le quattro del mattino ma il telefono squilla: Pronto.... Samuele Ria, il campione dautunno, vive l: cameriere laureato (in Italia) in informatica, per una storia a met tra precariato ed emigrazione. In qualche modo, sveglio: Lo so, lo so, ho vinto la macchina. sveglio, e anche informato.
16.583 chilometri Per capire davvero qualcosa della sua Dinamo Insubria, per, bisogna prendere un volo di ritorno e

volare per 16.583 chilometri verso Nord-Ovest. Samuele cresciuto e si laureato a Varese assieme ad Alessandro Baldissera, un amico che rimasto in Italia per la laurea specialistica. A occhio, sono diversi. Samuele ha un profilo Facebook con 375 amici e 259 foto, Alessandro una pagina non visibile al pubblico. Samuele partito, Alessandro rimasto. Samuele comparir nellalbo doro della Magic come vincitore del campionatino di autunno, Alessandro guider la

Smart Fortwo Coup. In realt gestisco io la squadra dice . Negli ultimi anni abbiamo vinto un cellulare, una fotocamera e una crociera. Questa volta abbiamo rimontato: una settimana fa eravamo 19esimi, poi abbiamo lasciato in panchina Di Natale e lanciato Cavani. Colpo decisivo. E adesso? Adesso aspetto Samuele, che torner a maggio, e la Smart: la terr io. A Sydney si viaggia meglio col suv.
l.b.
RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 7

Simone Puricelli Andrea Bartolucci Luca Milo Marco Spatari Donatello Biancofiore Roberto Cinque Sebastiano Mignosa

Magnago (MI) Umbertide (PG) Agerola (NA) Giaveno (TO) Mola Di Bari (BA) Novara (NO) Lentini (SR)

666 Aghy Laf P3 5r Luigi Il Capitano Il Saggio 45 Seredonamagic1 Faiv 116 Seby E Tony 56

1026,5 1020 1018,5 1018 1014,5 1013,5 1012

CLASSIFICA SETTIMANALE
POS. 1 2 3 4 5 6 7 MAGIC MANAGER Antonio Dileo Giancarlo Marinelli Gaetano Cristiano Roberto Blasi Andrea Zerbinati Luca Celani Marco Galvagno CITT San Casciano Val Di Pesa (FI) Ferentino (FR) Napoli (NA) Milano (MI) Canaro (RO) Formello (RM) Livorno (LI) PUNTI 98,5 97 97 96,5 Mi Consenta! 96 Fantaromanord 96 Ammazzatutti Livorno 96 SQUADRA Internazionale83 Gigliati Amaranto Obiettivo Vittoria

CLASSIFICA SERIE A autunno - sesta e ultima giornata


POS. MAGIC MANAGER CITT SQUADRA PUNTI

Samuele, a sinistra, e Alessandro

1 2 3 4 5 6 7

Samuele Ria Raffaele Oggiano Walter Svanosio Giuseppe Petra Cristian Tonin Silvia Cantoni Michele Angeli

Varese (VA) Li Punti Sassari (SS) Sondrio (SO) Marano Di Napoli (NA) san Martino Di Lupari (PD) Cormano (MI) Laives (BZ)

Dinamo Insubria Lory1 Real Mari Moki 72 Tonin 1977 Non Si Vince Mai Fanatici

508,5 507,5 507 505 504,5 503 502,5

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

MAGIC CUP CAMPIONATO


TUTTI I NUMERI: punti conquistati, media e quotazione aggiornata; poi partite giocate, voto in pagella, gol segnati, rigori parati, media voto, assist e cartellini

Portieri
CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI 101 ABBIATI (MIL) 0 102 AGAZZI (CAG) 7 103 AGLIARDI (BOL) 0 104 AMELIA (MIL) 6 105 ANDUJAR (CAT) 4.5 106 ANTONIOLI (CES) 4 107 AVRAMOV (CAG) 0 109 BENASSI (LEC) 2 110 BENUSSI (PAL) 7 155 BERARDI (LAZ) 0 111 BIZZARRI (LAZ) 0 112 BORUC (FIO) 6 113 BRKIC (SIE) 5.5 114 BUFFON (JUV) 6 115 CAMPAGNOLO (CAT) 0 165 CARRIZO (LAZ) 0 116 CASTELLAZZI (INT) 0 153 COLETTA (CHI) 0 117 COLOMBO (NAP) 0 118 CONSIGLI (ATA) 6.5 119 COSER (NOV) 0 120 CURCI (ROM) 0 121 DE SANCTIS (NAP) 4 122 FARELLI (SIE) 0 123 FONTANA (NOV) 0 124 FREY S. (GEN) 5 125 FREZZOLINI (ATA) 0 158 GALLINETTA (PAR) 0 126 GILLET (BOL) 6.5 127 HANDANOVIC (UDI) 6 128 JULIO CESAR (INT) 8.5 129 JULIO SERGIO (LEC) 0 130 KOSICKY (CAT) 0 131 LOBONT (ROM) 0 132 LUPATELLI (GEN) 0 133 MANNINGER (JUV) 0 134 MARCHETTI (LAZ) 6 135 MIRANTE (PAR) 6.5 136 NETO (FIO) 0 137 ORLANDONI (INT) 0 162 PADELLI (UDI) 0 138 PAVARINI (PAR) 0 163 PAZZAGLI (FIO) 0 139 PEGOLO (SIE) 0 140 PETRACHI (LEC) 0 160 PUGGIONI (CHI) 0 152 RAVAGLIA (CES) 0 156 ROMA (MIL) 0 164 ROMO (UDI) 0 141 ROSATI (NAP) 0 157 RUBINHO (PAL) 0 142 SCARPI (GEN) 0 143 SIMONCINI (CES) 0 145 SORRENTINO (CHI) 6.5 146 SQUIZZI (CHI) 0 147 STEKELENBURG (ROM) 3 148 STORARI (JUV) 0 161 TZORVAS (PAL) 0 149 UJKANI (NOV) 1.5 150 VIGORITO (CAG) 0 151 VIVIANO (INT) 0 MEDIA QUOT. 4.64 16 5.23 16 4.62 1 6 5 4.42 12 5.75 15 0 1 4.43 4 6.75 1 0 1 4 1 5.23 16 5.38 16 5.86 20 0 2 0 1 6 1 0 1 6 1 5.15 15 0 1 0 1 5.54 19 0 1 4.64 1 5.38 17 6 1 0 1 5.05 13 5.85 20 5.27 19 3.75 7 0 1 5.38 3 6 1 6 1 5.83 20 4.46 13 0 1 6 1 0 1 0 1 0 1 3.5 1 0 1 0 4 4.7 3 0 1 0 1 6 3 0 1 6 1 0 1 5.38 18 0 1 4.55 13 5.17 5 4.64 13 4.14 8 0 1 6 1 CAMPIONATO MEDIA P. V. G. VOTO 11 -14 5.9 13 7 -13 6.27 4 -6 6.12 2 6 0 6 13 5,5 -19 5.92 8 6 -7 6.38 0 0 0 7 6 -12 6.29 2 7 0 6.75 0 0 0 1 -2 6 13 6 -11 6.08 12 6,5 -10 6.21 11 6 -7 6.23 0 0 0 0 0 0 3 -4 6.5 0 0 0 0 0 0 13 6,5 -15 6.42 0 0 0 0 0 0 13 6 -13 6.31 0 0 0 7 -11 6.21 12 7 -16 6.5 1 0 6 0 0 0 10 6,5 -12 6.25 13 6 -6 6.35 10 6,5 -14 6.1 6 -11 5.58 0 0 0 4 -2 6 0 0 0 0 0 0 12 6 -7 6.42 13 6,5 -20 6 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 -2 5.5 0 0 0 0 0 0 5 -7 6.1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 13 6,5 -16 6.19 0 0 0 10 6 -15 6.05 2 -3 6.25 11 -15 6.05 7 4,5 -13 6 0 0 0 0 0 0 R. 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 ESPAMM 0/0 0/1 0/0 0/0 0/1 1/0 0/0 0/2 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/2 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/1 0/2 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0

Difensori
CODICE GIOCATORE 201 ABATE (MIL) 202 ACERBI (CHI) 203 AGOSTINI (CAG) 376 AGUIRREGARAY (PAL) 204 ALVAREZ P.S. (CAT) 206 ANDREOLLI (CHI) 207 ANGELLA (SIE) 208 ANGELO (SIE) 209 ANTONELLI (GEN) 210 ANTONINI (MIL) 211 ANTONSSON (BOL) 212 ARIAUDO (CAG) 213 ARONICA (NAP) 214 ASTORI (CAG) 216 BALZARETTI (PAL) 217 BARZAGLI (JUV) 218 BASTA (UDI) 219 BELLINI (ATA) 220 BELLUSCI (CAT) 221 BELMONTE (SIE) 222 BENALOUANE (CES) 223 BENATIA (UDI) 224 BIAVA (LAZ) 225 BONERA (MIL) 226 BONUCCI (JUV) MAGIC PUNTI MEDIA QUOT. 6.5 6.38 12 0 6 0 5.5 6 0 5 0 5.5 0 5.5 6 0 5.5 6.5 6 6 6 0 0 6.5 9.5 0 6 5 5.96 5.67 5.67 5.75 0 5.8 5.6 5.69 5.88 5.64 5.91 6.07 5.45 6.54 7.14 5.83 5.81 0 4.75 6.38 6.42 5.6 6.05 4 9 4 4 5 3 6 8 6 5 4 5 9 12 13 10 5 5 3 1 12 10 4 10 CAMPIONATO P. V. G. 12 6,5 0 2 13 3 3 4 0 6 9 9 6 7 11 7 11 13 11 7 13 0 2 12 6 5 10 0 6 0 5,5 6,5 0 5 0 6 0 5,5 6 0 5,5 6,5 6 6 6 0 0 6,5 7 0 6 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0 0 1 1 0 1 MEDIA VOTO 6.38 5 5.96 5.83 5.83 5.88 0 5.8 5.67 5.81 5.88 5.71 5.86 6.14 5.73 6.54 6.5 5.75 5.88 0 5.25 6.25 6.08 5.7 5.65 ESPA. AMM 1 0/2 0 0/0 0 0/0 0 0/1 0 0/1 0 0/1 0 0/0 0 0/0 0 1/0 0 0/2 0 0/0 0 0/1 0 0/0 0 0/1 0 1/4 0 0/0 1 0/0 1 0/1 0 0/2 0 0/0 0 1/0 0 0/3 0 0/2 0 0/1 0 0/2

CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 227 BOVO (GEN) 0 5.17 8 228 BRANDAO (PAR) 0 0 3 229 BRITOS (NAP) 0 6 4 230 BRIVIO (LEC) 0 3.83 2 231 BURDISSO (ROM) 0 6.15 10 232 CALDIROLA (INT) 0 6 2 233 CAMPAGNARO (NAP) 0 6.8 11 234 CAMPORESE (FIO) 0 0 3 235 CANINI (CAG) 5.5 5.62 8 236 CANNAVARO (NAP) 0 5.8 8 237 CAPELLI (ATA) 0 5.86 6 238 CAPUANO (CAT) 0 5.38 4 239 CARROZZIERI (LEC) 0 5.75 5 240 CASSANI (FIO) 0 5.67 9 241 CASSETTI (ROM) 0 4.75 4 242 CAVANDA (LAZ) 0 0 2 243 CECCARELLI L. (CES) 0 6 5 244 CENTURIONI (NOV) 5 5.29 1 245 CESAR (CHI) 6 5.33 6 246 CETTO (PAL) 0 5.5 4 247 CHERUBIN (BOL) 6 5.43 4 249 CHIELLINI (JUV) 6.5 5.92 15 250 CHIVU (INT) 5.5 5.07 4 251 CICINHO (ROM) 4.5 4.75 1 252 CODA (UDI) 0 0 2 253 COMOTTO (CES) 0 5.67 7 371 CONTINI (SIE) 0 6 5 254 CORDOBA (INT) 0 6 4 256 CRESPO J.A.R. (BOL) 6 6 4 257 DAINELLI (GEN) 5 5.7 8 258 DANILO (UDI) 6.5 6 10 259 DE CEGLIE (JUV) 0 5 4 260 DE SILVESTRI (FIO) 6 5.25 6 261 DEL GROSSO (SIE) 6 5.82 8 372 DELLAFIORE (NOV) 0 5.75 5 263 DIAKITE' (LAZ) 0 5.94 5 264 DIAMOUTENE (LEC) 0 0 2 265 DIAS (LAZ) 0 5.89 9 266 DOMIZZI (UDI) 0 6.55 11 375 DRAME' (CHI) 6.5 5.67 4 267 EKSTRAND (UDI) 0 5.5 1 268 ESPOSITO (LEC) 4.5 5.35 5 382 FARAONI (INT) 6 6 1 270 FELIPE (FIO) 0 0 2 271 FELTSCHER (PAR) 0 5 1 272 FERNANDEZ (NAP) 6 5.75 5 273 FERRARIO (LEC) 4 4.17 1 274 FERRI (ATA) 0 0 2 275 FERRONETTI (UDI) 5 5.7 3 378 FIDELEFF (NAP) 5.5 5.1 4 276 FREY N. (CHI) 5.5 5.8 5 277 GAMBERINI (FIO) 10 6.23 12 278 GARCIA (NOV) 5.5 5.17 4 279 GARICS (BOL) 5.5 5.67 3 280 GARRIDO (LAZ) 0 0 2 281 GEMITI (NOV) 0 5.92 8 283 GOBBI (PAR) 6.5 6.25 10 373 GOZZI (CAG) 0 0 2 284 GRANQVIST (GEN) 5.5 5.93 6 285 GRAVA (NAP) 6 6 3 286 GROSSO (JUV) 0 6 1 288 HEINZE (ROM) 4 5.75 6 289 JOKIC (CHI) 0 5.68 7 290 JONATHAN (INT) 0 5.5 4 291 JOSE ANGEL (ROM) 5.5 5.35 7 292 JUAN (ROM) 3.5 5.25 6 293 KALADZE (GEN) 4 5.62 6 379 KJAER (ROM) 0 5.42 8 294 KONKO (LAZ) 6 5.92 11 295 KROLDRUP (FIO) 0 0 4 296 LAURO (CES) 5.5 5.55 6 377 LEGROTTAGLIE (CAT) 5.5 6.39 8 297 LICHTSTEINER (JUV) 7 6.73 14 298 LISUZZO (NOV) 0 6.5 4 374 LORIA (BOL) 0 5.67 4 299 LUCARELLI A. (PAR) 6 6.04 10 300 LUCCHINI (ATA) 6 5.75 8 301 LUCIO (INT) 0 5.7 11 302 LUDI (NOV) 4.5 5.58 3 303 LULIC (LAZ) 7 6.5 10 304 MAICON (INT) 0 6.58 15 305 MANDELLI (CHI) 0 5.5 3 306 MANFREDINI (ATA) 5.5 5.94 5 307 MANTOVANI (PAL) 0 5.67 7 308 MARCHESE (CAT) 5.5 6.2 6 309 MASIELLO (ATA) 5.5 5.83 9 311 MESTO (GEN) 5.5 6.06 6 312 MEXES (MIL) 0 0 4 313 MILANOVIC (SIE) 0 0 4

CAMPIONATO P. V. G. 5 0 0 0 0 0 0 0 0 4 0 0 10 0 1 0 0 0 10 0 2 0 0 0 13 5,5 0 10 0 0 11 0 0 4 0 0 4 0 0 6 0 0 5 0 0 0 0 0 7 0 0 7 5 0 12 6 0 5 0 0 7 6 0 13 6,5 0 7 5,5 0 2 4,5 0 0 0 0 10 0 0 4 0 0 1 0 0 1 6 0 9 5 0 13 6,5 0 3 0 0 8 6 0 11 6 0 8 0 0 8 0 0 0 0 0 9 0 0 10 0 1 3 6,5 0 5 0 0 11 4,5 0 1 6 0 0 0 0 1 0 0 8 6 0 3 4,5 0 2 0 0 5 6 0 4 6 0 10 5,5 0 13 7 1 3 5,5 0 4 5,5 0 0 0 0 12 0 1 10 6,5 1 0 0 0 6 6 0 1 6 0 2 0 0 9 4 0 11 0 0 4 0 0 11 5,5 0 4 4,5 0 8 5 0 6 0 0 13 6 0 0 0 0 11 5,5 0 9 5,5 1 13 7 1 3 0 0 6 0 1 12 6 1 10 6,5 0 9 0 1 6 5 0 13 7 2 5 0 1 7 0 0 8 6 0 3 0 0 10 5,5 1 12 5,5 0 8 5,5 1 1 0 0 0 0 0

MEDIA VOTO 5.2 0 0 4.83 5.95 0 6.1 0 5.69 5.9 5.91 5.5 6.12 5.75 5.12 0 6.33 5.64 5.5 5.5 5.57 5.92 5.36 4.75 0 5.83 6.17 6 6 5.89 6.08 5 5.25 5.86 5.88 5.94 0 6.11 6.35 5.83 5.75 5.55 6 0 5 5.83 4.5 0 5.9 5.12 5.8 6.04 5.17 5.67 0 5.75 5.85 0 6 6 6 5.75 5.77 5.38 5.45 5.62 5.94 5.75 5.92 0 5.73 6.11 6.38 6.5 5.25 5.92 5.95 5.44 5.67 6.08 6 5.58 6.06 5.67 6 6 5.75 0 0

A. 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 0 0 0 0 0

ESPAMM 0/2 0/0 0/0 0/2 0/2 0/0 0/1 0/0 0/2 0/2 0/3 0/1 0/3 0/1 0/3 0/0 0/4 0/1 0/4 0/0 0/2 0/3 0/4 0/0 0/0 0/3 0/1 0/0 0/0 1/2 0/2 1/0 0/0 0/1 0/2 0/0 0/0 0/4 0/2 0/1 0/1 1/2 0/0 0/0 0/0 0/1 0/2 0/0 1/0 0/2 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 1/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/2 0/0 1/0 1/1 2/1 1/2 0/0 0/0 0/4 0/1 0/2 0/0 0/1 0/3 0/4 0/2 0/1 0/2 0/1 0/3 0/2 0/0 0/2 0/4 0/1 0/0 0/0

CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 314 MORERO (CHI) 0 5.86 4 315 MORETTI E. (GEN) 5 5.67 3 316 MORGANELLA (NOV) 5 5.38 5 317 MORLEO (BOL) 6 5.36 5 318 MOTTA M. (JUV) 0 6 2 319 MUNOZ (PAL) 0 0 4 320 NAGATOMO (INT) 5.5 5.42 8 321 NASTASIC (FIO) 6.5 5.8 4 322 NATALI (FIO) 0 5.73 5 323 NESTA (MIL) 0 6.12 14 324 NEUTON (UDI) 0 5 2 325 ODDO (LEC) 4.5 5.67 4 326 PACI (NOV) 0 6.1 7 327 PALETTA (PAR) 6 5.81 8 328 PASQUAL (FIO) 6.5 6 9 329 PASQUALE (UDI) 0 6.75 4 330 PELUSO (ATA) 0 5.8 6 331 PERICO (CAG) 6 5.62 1 367 PESOLI (SIE) 0 6.5 4 332 PISANO E. (PAL) 6 5.62 6 333 PISANO F. (CAG) 6 5.71 7 334 PORTANOVA (BOL) 6.5 5.79 8 335 POTENZA (CAT) 0 5.7 3 336 RADU (LAZ) 6 5.72 7 370 RAGGI (BOL) 6 5.65 6 337 RAIMONDI (ATA) 0 7.5 5 338 RANOCCHIA (INT) 5.5 5.42 11 381 RICCI (CES) 0 6 1 339 RICKLER (BOL) 0 0 1 380 RODRIGUEZ G. (CES) 5 5.72 6 340 ROMULO (FIO) 0 5.8 5 341 ROSI (ROM) 0 6.17 3 342 ROSSETTINI (SIE) 6 5.64 5 343 ROSSI A. (SIE) 0 5.5 3 344 ROSSI M. (CES) 4.5 5.25 4 368 RUBIN (PAR) 0 5.12 4 346 SAMUEL (INT) 6 5.5 9 347 SANTACROCE (PAR) 0 6 4 349 SARDO (CHI) 0 5.6 5 350 SCALONI (LAZ) 0 6 1 351 SILVESTRE (PAL) 6 6.35 16 352 SORENSEN (JUV) 0 6 2 353 SPOLLI (CAT) 5 5.68 7 354 STANKEVICIUS (LAZ) 6.5 5.67 5 355 STENDARDO (LAZ) 0 0 2 356 TAIWO (MIL) 0 5.25 8 357 TERZI (SIE) 5.5 5.58 4 358 THIAGO SILVA (MIL) 6 6.54 19 359 TOMOVIC (LEC) 5 5.42 6 360 VITALE (BOL) 0 0 3 361 VITIELLO (SIE) 6 6.15 6 362 VON BERGEN (CES) 6 5.77 8 363 YEPES (MIL) 6 6.7 8 364 ZACCARDO (PAR) 6 5.92 12 365 ZAMBROTTA (MIL) 0 6.1 6 369 ZAURI (LAZ) 0 5 2

CAMPIONATO P. V. G. 7 0 0 8 5,5 0 8 5 0 11 6 0 0 0 0 0 0 0 11 5,5 0 6 6,5 0 11 0 0 8 0 1 4 0 0 9 4,5 1 10 0 1 13 6 1 13 6,5 0 4 0 0 11 0 0 5 6 0 3 0 0 13 6 0 12 6 0 12 6,5 1 5 0 0 9 6 0 10 6 0 1 0 0 5 5,5 0 1 0 0 0 0 0 9 6 0 5 0 0 6 0 0 11 6 0 3 0 0 7 5 0 4 0 0 8 6 0 2 0 0 5 0 0 3 0 0 13 6,5 1 0 0 0 11 5 0 7 6,5 0 0 0 0 2 0 0 12 5,5 0 12 6 1 13 5 0 0 0 0 13 6,5 1 13 6 0 5 6 1 13 6 0 5 0 1 1 0 0

MEDIA VOTO 6 5.81 5.5 5.59 0 0 5.36 5.8 6 5.94 5 5.5 6 5.65 5.85 6.25 5.95 5.75 6.17 5.73 5.79 5.71 5.8 5.83 5.75 6.5 5.6 6 0 5.89 5.8 6 5.86 5.83 5.42 5.25 5.5 6 5.7 6 6.15 0 5.86 5.75 0 5.5 5.79 6.29 5.5 0 6.04 5.81 6.2 5.92 5.6 5

A. 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 1 0 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0

ESPAMM 0/2 0/3 0/2 1/3 0/0 0/0 0/0 0/0 1/4 0/3 0/0 0/3 0/4 0/2 0/0 0/0 0/3 0/1 0/0 0/3 0/2 0/4 0/1 0/2 0/2 0/0 1/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/5 0/2 0/3 0/1 0/1 0/0 1/1 0/0 0/1 0/0 0/4 0/1 0/0 0/1 0/5 0/0 0/2 0/0 0/3 0/1 0/1 0/2 0/1 0/0

Centrocampisti
CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 501 ABDI (UDI) 0 5.71 6 502 ACQUAH (PAL) 6 5.86 5 704 ALMIRON (CAT) 5.5 6.36 12 715 ALVAREZ (PAL) 5 5.3 4 503 ALVAREZ R. (INT) 5 5.57 11 504 AMBROSINI (MIL) 5 5.42 8 505 AQUILANI (MIL) 6 6.92 17 695 ARMERO (UDI) 6 5.95 12 506 ASAMOAH (UDI) 7 6.08 13 507 BACINOVIC (PAL) 5 5.67 7 508 BADU (UDI) 0 5.94 5 509 BARRETO E. (PAL) 5.5 6.04 9 510 BARRIENTOS (CAT) 5 6.4 5 511 BEHRAMI (FIO) 6.5 6 10 513 BERTOLACCI (LEC) 6 6.09 9 719 BERTOLO (PAL) 6 6.12 5 514 BIABIANY (PAR) 7 6.73 15 515 BIAGIANTI (CAT) 6 5.67 5 516 BIONDINI (CAG) 6 6.04 10 517 BIRSA (GEN) 0 5.33 7 518 BLASI (PAR) 0 5.88 5 519 BOATENG (MIL) 7.5 7.5 16 521 BOLZONI (SIE) 0 6.3 8 522 BONAVENTURA (ATA) 5.5 6.12 11 710 BRADLEY (CHI) 6.5 5.88 8 524 BRIGHI (ATA) 0 5.62 4 525 BROCCHI (LAZ) 0 6.14 8 526 CAMBIASSO (INT) 5 6 15 CAMPIONATO P. V. G. 9 0 0 11 6 0 11 5,5 2 5 5 0 7 5 0 8 5,5 0 12 6 1 11 6,5 0 13 7 0 7 5 0 9 0 0 12 5,5 0 6 5,5 1 12 6,5 0 12 5 1 9 6 1 13 7 1 6 6 0 12 6,5 1 2 0 0 6 0 0 7 6,5 3 6 0 1 13 5,5 0 12 6,5 0 5 0 0 11 0 0 12 5 2 MEDIA VOTO 5.79 6 5.91 5.3 5.58 5.58 6.33 5.91 6.15 5.75 6 6 6 6.12 5.73 5.75 6.42 5.83 5.88 5.5 5.88 6.43 5.7 6.08 5.83 5.88 6.09 5.5 A. 0 0 0 0 0 0 5 2 0 0 0 1 0 1 1 0 2 0 0 0 0 1 0 1 1 0 1 0 ESPAMM 0/1 0/3 0/2 0/0 0/1 0/2 0/2 0/3 0/2 0/1 0/1 0/1 0/2 0/5 0/0 0/0 0/2 0/2 0/2 1/0 0/0 2/1 0/0 0/1 0/1 0/2 0/1 0/0

PREMIUM PLAY. TUTTO IL CALCIO CHE VUOI

IL NUMERO

4
2

Con Premium Play oggi decidi tu cosa vedere. Hai tutte le partite di serie A delle squadre Premium, tutta la Champions League, lEuropa League e la Serie B. In pi approfondimenti e notizie sempre a tua disposizione.
ABBONATI SUBITO

i rigori parati da Julio Cesar: il secondo nel fine settimana con Di Natale. il migliore della A in questa classifica, alla pari con Sorrentino. A uno Antonioli, Castellazzi e Frey

mediasetpremium.it

199.303.404*

LA TV RICOMINCIA DA TE
*Corrispettivo iniziale 59. Sconto di benvenuto 20. Per dettagli sulla composizione dei pacchetti, condizioni dellabbonamento e copertura del segnale vai su mediasetpremium.it. In caso di recesso previsto un costo di 8,34 e nel primo anno laddebito degli sconti promozionali fruiti. Per utilizzare il servizio necessaria una connessione internet a banda larga (non inclusa nellabbonamento Mediaset Premium). Verifica su mediasetpremium.it la copertura del segnale nel tuo comune.

CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI 527 CANA (LAZ) 6 528 CANDREVA (CES) 0 701 CAPRARI (ROM) 0 529 CARMONA (ATA) 6 531 CASARINI (BOL) 6 532 CASERTA (ATA) 0 533 CEPPELINI (CAG) 0 534 CERCI (FIO) 0 535 CIGARINI (ATA) 6.5 536 CODREA (SIE) 0 537 COLUCCI (CES) 0 538 CONSTANT (GEN) 5 539 CONTI (CAG) 7 541 COSSU (CAG) 6.5 542 COUTINHO (INT) 0 543 CRUZADO (CHI) 0 691 CUADRADO (LEC) 6 544 D'AGOSTINO (SIE) 6 547 DE ROSSI (ROM) 6 548 DEL NERO (LAZ) 0 549 DELLA ROCCA (PAL) 0 720 DELVECCHIO (CAT) 0 551 DI MATTEO (PAL) 0 696 DIAMANTI (BOL) 8.5 718 DJOKOVIC (CES) 0 552 DONADEL (NAP) 0 553 DONI (ATA) 0 554 DOSSENA (NAP) 6 555 DOUBAI (UDI) 0 556 DZEMAILI (NAP) 9.5 557 EKDAL (CAG) 6 558 EL SHAARAWY (MIL) 0 711 ELIA (JUV) 0 559 EMANUELSON (MIL) 0 707 ERIKSSON (CAG) 0 705 ESTIGARRIBIA (JUV) 0 560 FABBRINI (UDI) 0 561 FERREIRA PINTO (ATA) 6 562 FLAMINI (MIL) 0 716 GAGO (ROM) 4 564 GALLOPPA (PAR) 5.5 565 GARGANO (NAP) 6 566 GATTUSO (MIL) 0 699 GAZZI (SIE) 6.5 567 GIACOMAZZI (LEC) 0 714 GIANDONATO (LEC) 0 568 GIORGI (NOV) 6 569 GOMEZ (CAT) 4.5 570 GONZALEZ (LAZ) 7.5 571 GRECO (ROM) 5.5 572 GRIPPO (CHI) 0 573 GROSSI (SIE) 6 574 GROSSMULLER (LEC) 5.5 575 GUANA (CES) 5.5 576 HAMSIK (NAP) 6 577 HERNANES (LAZ) 7.5 578 HETEMAJ (CHI) 6 579 IBARBO (CAG) 10.5 580 ILICIC (PAL) 5 581 INLER (NAP) 5.5 582 ISLA (UDI) 9.5 583 IZCO (CAT) 0 722 JADID (PAR) 0 584 JANKOVIC (GEN) 5 586 JORQUERA (GEN) 0 587 JOVETIC (FIO) 10 589 KHARJA (FIO) 0 713 KONE (BOL) 0 590 KRASIC (JUV) 0 591 KRHIN (BOL) 0 592 KUCKA (GEN) 0 594 LAMELA (ROM) 5 694 LANZAFAME (CAT) 0 595 LAZZARI (FIO) 6 596 LEDESMA C. (LAZ) 7.5 597 LEDESMA P. (CAT) 0 598 LJAJIC (FIO) 0 599 LLAMA (CAT) 0 600 LODI (CAT) 5 682 LORES VARELA (PAL) 5.5 601 LUCIANO (CHI) 5.5 603 MAGGIO (NAP) 6.5 605 MANNINI (SIE) 5.5 606 MARCHIONNI (FIO) 0 607 MARCHISIO (JUV) 10 608 MARIANINI (NOV) 0 698 MARQUES (PAR) 0 610 MARRONE (JUV) 0 611 MARTINEZ (CES) 0 612 MARTINHO (CES) 6 613 MATUZALEM (LAZ) 0 614 MAURI (LAZ) 0 615 MAZZARANI (NOV) 5 617 MERKEL (GEN) 6 618 MESBAH (LEC) 5 721 MEZA COLLI (CES) 0 619 MIGLIACCIO (PAL) 6.5 620 MODESTO (PAR) 0 621 MONTOLIVO (FIO) 7.5 692 MORALEZ (ATA) 5 623 MORRONE (PAR) 6 624 MUDINGAYI (BOL) 5.5 625 MUNARI (FIO) 0 626 MUNTARI (INT) 0 627 NAINGGOLAN (CAG) 0 628 NOCERINO (MIL) 9.5 629 NWANKWO (PAR) 0 630 OBI (INT) 0 631 OBODO (LEC) 5 632 OLIVERA (LEC) 0 633 PADOIN (ATA) 5.5 697 PAGLIALUNGA (CAT) 0 634 PALLADINO (PAR) 0 636 PAROLO (CES) 6 637 PASQUATO (LEC) 4.5 639 PAZIENZA (JUV) 6 640 PEPE (JUV) 6 712 PEREYRA (UDI) 0 641 PEREZ (BOL) 0 642 PERROTTA (ROM) 5 643 PESCE (NOV) 5 645 PIATTI (LEC) 0 646 PINARDI (NOV) 0 647 PINZI (UDI) 6 648 PIRLO (JUV) 0 650 PIZARRO (ROM) 0 717 PJANIC (ROM) 5.5 706 POLI (INT) 0 651 PORCARI (NOV) 5 652 PULZETTI (BOL) 6 653 RADOVANOVIC (NOV) 5 654 RAMIREZ (BOL) 5 655 REGINALDO (SIE) 5.5 656 RICCHIUTI (CAT) 0 657 RIGONI L. (CHI) 0 658 RIGONI M. (NOV) 6 659 ROSSI M. (GEN) 7 709 RUI SAMPAIO (CAG) 0 702 SAMMARCO (CHI) 5.5 660 SANTANA (NAP) 0

MEDIA QUOT. 5.62 8 5.86 10 0 2 6.07 6 5.5 5 0 3 0 2 6.8 17 6.38 9 0 3 5.75 5 5.64 9 6.54 14 6.04 16 7 5 5.57 6 6.04 9 6.82 17 6.69 18 0 2 5.75 7 6.11 6 0 1 6.75 13 6 2 6 4 0 4 5.91 11 0 4 6.1 11 5.88 4 7.33 6 5.25 7 5.75 7 0 3 5.88 7 5.17 4 6 4 0 4 5.91 9 5.61 8 5.9 7 5.5 4 6.36 10 6.61 10 5.17 3 5.83 7 6.27 12 6.33 6 5.6 4 0 1 5.75 4 6.62 9 6.17 9 6.08 20 6.81 23 5.83 9 6.36 11 6.38 18 5.79 12 6.86 16 6.1 7 5.67 3 6.29 7 6.31 8 8.05 25 5.75 8 5.58 7 5.75 11 5.88 4 6.32 13 6.5 14 5.3 6 6 10 6.19 13 5.83 5 5.17 7 0 4 6.19 15 5.83 5 5 3 6.83 16 5.96 7 0 4 8 21 6.12 5 0 4 6 1 5.4 6 5.6 5 6.21 6 6.75 10 5.89 10 6.31 7 5.45 7 5.5 1 6.35 11 6.05 7 5.96 12 6.96 15 5.85 8 5.75 7 5.14 6 6 4 6.5 15 7.21 18 5 2 5.45 3 5.41 4 5.75 7 6.08 12 0 4 0 4 6.04 13 5.64 2 5.83 6 7.19 17 0 4 5 5 5.69 9 5.17 4 5.5 7 5.89 6 5.92 9 6.62 15 6.07 9 6.64 14 6 4 5.96 8 5.5 6 5.62 4 7.23 20 5.86 7 6.07 7 6.36 11 7.79 19 6.55 13 0 2 5.73 5 5.08 7

CAMPIONATO P. V. G. 5 6 0 12 0 1 0 0 0 8 6 0 8 6 0 1 0 0 1 0 0 10 0 3 12 6,5 1 0 0 0 5 0 0 10 5 1 12 7 3 12 6,5 0 2 0 1 7 0 0 13 6 1 11 6,5 2 13 6 1 0 0 0 10 0 0 10 0 1 0 0 0 8 7,5 1 3 0 0 0 0 0 0 0 0 11 6 0 0 0 0 9 6,5 1 6 6 0 7 0 1 1 0 0 10 0 0 0 0 0 6 0 1 3 0 0 1 6 0 0 0 0 11 5 1 10 6 0 10 6 0 1 0 0 11 6,5 1 9 0 2 4 0 0 9 6 0 11 4,5 1 8 6,5 0 5 5,5 0 0 0 0 5 6 0 8 5,5 2 12 5,5 1 13 6 3 13 6,5 3 12 6 0 13 7,5 1 12 5 2 12 5,5 0 11 6,5 3 5 0 0 7 0 0 7 5 1 9 0 0 11 7 6 8 0 0 12 0 0 6 0 1 4 0 0 10 0 2 7 5 1 5 0 0 9 6 1 13 6,5 0 3 0 0 3 0 0 0 0 0 13 5,5 2 3 5,5 0 4 5,5 0 12 6,5 2 12 5,5 0 0 0 0 12 7 6 8 0 1 0 0 0 0 0 0 6 0 0 5 6 0 8 0 0 2 0 0 9 5 0 7 6 0 10 5 1 2 0 0 13 7 1 10 0 1 12 6,5 0 13 5 4 13 6 1 12 5,5 0 9 0 0 3 0 0 12 0 1 12 6,5 5 1 0 0 10 0 0 11 5 0 5 0 0 12 5,5 0 0 0 0 0 0 0 12 6 1 8 4,5 0 7 6 0 13 6 4 0 0 0 9 0 0 11 5 0 3 5 0 7 0 0 9 0 0 12 6,5 0 12 0 0 7 0 0 11 5,5 1 0 0 0 12 5,5 1 12 6,5 0 9 5 0 11 5 3 8 5,5 0 7 0 0 11 0 1 12 6 5 9 7 1 4 0 0 12 5,5 1 8 0 0

MEDIA VOTO 5.75 5.68 0 6.07 5.57 0 0 5.9 6.25 0 5.5 5.35 6.04 6.17 6.25 5.64 5.81 6.32 6.46 0 5.81 5.89 0 6.08 6 0 0 5.85 0 5.72 5.88 6.33 4.5 5.75 0 6 5.33 6 0 5.86 5.72 5.9 5.5 6.09 6.06 5.33 5.83 5.91 6.17 5.6 0 5.75 5.88 6.08 5.85 6.08 5.88 6.14 5.83 5.88 6.05 6.1 5.75 5.83 6.14 6.27 5.58 5.62 5.1 6 5.75 6.07 5.7 5.81 6.15 5.67 5.33 0 6.19 5.83 5.25 6.33 6 0 6.83 5.81 0 0 5.4 5.6 6.14 6.25 5.72 6.14 5.3 5.5 6.27 5.75 6.04 6.04 5.73 5.92 5.36 5.5 6.33 6.12 5 5.56 5.5 5.75 6.25 0 0 5.88 5.64 5.75 6.58 0 5.39 5.75 5.17 5.58 5.89 6.08 6.46 6.14 6.05 0 5.83 5.67 5.75 6.18 5.86 6 6.14 6.38 6.33 0 5.55 5.33

A. 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 1 1 1 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 1 1 0 0 0 1 0 1 1 1 0 1 0 0 0 0 0 2 2 1 1 0 0 1 0 0 0 1 1 0 0 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 2 2 0 0 0 0 1 1 0 0 0 1 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 1 3 0 5 0 1 0 0 3 0 1 0 2 0 0 0 0

ESPAMM 0/1 0/2 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/5 0/0 0/0 0/1 0/6 0/3 0/1 0/1 0/2 0/3 0/2 0/0 0/1 0/2 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 1/3 0/2 0/1 0/0 0/0 0/2 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 1/0 0/4 0/1 0/1 0/3 0/1 0/1 0/2 0/0 0/0 0/1 0/0 0/1 0/1 0/0 0/3 0/0 0/1 0/2 0/0 0/4 0/3 0/1 0/1 0/1 0/0 0/2 0/0 0/2 0/2 0/1 0/0 0/4 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/1 0/1 0/3 0/0 0/4 0/0 0/4 0/2 0/3 0/4 0/3 0/0 0/4 0/4 0/0 1/1 0/2 0/0 0/4 0/0 0/0 0/2 0/0 0/0 0/3 0/0 0/7 0/1 0/0 0/1 0/0 1/4 0/4 0/1 0/3 0/0 0/5 0/4 0/2 0/1 0/0 0/1 0/1 0/0 0/1 0/0 0/2 1/1

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 661 SCHELOTTO (ATA) 0 6.46 11 662 SCIACCA (CAT) 6 6.17 3 663 SCULLI (LAZ) 0 6.79 12 664 SEEDORF (MIL) 6 6.21 11 665 SESTU (SIE) 0 0 4 666 SEYMOUR (GEN) 0 5.92 6 668 SIMON (PAL) 0 0 3 669 SIMPLICIO (ROM) 5 7 5 670 SISSOKO A. (UDI) 0 0 4 673 SNEIJDER (INT) 0 7 18 674 STANKOVIC (INT) 5.5 5.6 11 675 STRASSER (LEC) 4.5 5.9 6 676 TADDEI (ROM) 5.5 6.4 7 693 TAIDER (BOL) 0 0 1 677 THIAGO MOTTA (INT) 4.5 7.3 11 708 TORJE (UDI) 6.5 5.55 2 678 TROIANIELLO (SIE) 0 0 4 703 VACEK (CHI) 6 5.42 4 679 VALDES (PAR) 0 7.17 12 680 VALIANI (PAR) 6.5 5.67 7 681 VAN BOMMEL (MIL) 0 5.89 9 683 VARGAS (FIO) 6.5 5.67 15 684 VELOSO (GEN) 6 6.77 13 685 VERGASSOLA (SIE) 0 6.14 7 686 VIDAL (JUV) 10 6.67 17 700 VIVIANI (ROM) 0 0 2 687 ZAHAVI (PAL) 0 6.75 14 688 ZANETTI (INT) 4 5.58 10 689 ZE EDUARDO (PAR) 0 5.67 4 690 ZUNIGA (NAP) 0 5.67 7

CAMPIONATO P. V. G. 12 0 1 4 6 0 9 0 2 7 6 1 0 0 0 6 0 0 0 0 0 3 5 1 0 0 0 6 0 1 9 5,5 0 10 5 1 5 5,5 0 0 0 0 4 5 2 10 6,5 0 0 0 0 8 6 0 5 0 1 9 6,5 0 9 0 0 9 6,5 0 12 6,5 2 8 0 0 12 7 2 0 0 0 10 0 2 12 5 0 4 0 0 10 0 0

MEDIA VOTO 6.29 6.17 5.86 5.86 0 6.1 0 5.75 0 6.42 5.67 5.8 6.2 0 6.12 5.6 0 5.5 6.17 5.72 6 5.61 6.33 6.14 6.33 0 6 5.71 5.67 5.72

A. 1 0 1 0 0 0 0 0 0 2 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 1 1 0 1 0 2 0 0 0

ESPAMM 0/4 0/0 0/1 0/1 0/0 0/2 0/0 0/1 0/0 0/1 0/2 0/4 0/0 0/0 0/2 0/1 0/0 0/1 0/0 0/1 0/2 0/1 0/2 0/0 0/3 0/0 0/1 1/2 0/0 0/2

I NUMERI

la Top11 della settimana


QUESTA LA MIGLIOR FORMAZIONE POSSIBILE PER LA QUATTORDICESIMA GIORNATA DI MAGIC CAMPIONATO: MODULO 4-3-3
SAREBBE COSTATA 154 MAGIC MILIONI E AVREBBE TOTALIZZATO 115,5 PUNTI CON UN +6 DI MODIFICATORE DELLA DIFESA

punti la differenza di media voto nellultimo mese tra i due Gonzalez: Alvaro va sempre meglio alla Lazio (6,75 di media), Pablo sempre peggio al Siena (5,38)

h 13,5 1,37

il migliore Rocchi
Ad agosto la Magic aveva poche certezze: Thiago Silva difensore affidabile, Cavani su livelli alti, Klose-Cisse titolari alla Lazio. A Roma la situazione cambiata: le difficolt di Cisse hanno dato una chance a Rocchi. Lui ha risposto, superando quota 100 gol con la Lazio. A Novara ne ha segnati due, conquistando (per ora) il posto da titolare e aggiornando le sue statistiche. Cos: ha 6,5 di media voto e 9,5 di media punti, dato favorito dalle sole tre gare valutate. La certezza diventata rebus: Rocchi-gol pu tornare in panchina o fare altri 10 gol.

7
Benussi
Saluti a Tsorvas. La riserva diventata titolare, e alla Magic costa ancora (per poco) 1 milione. Affarone

7
Lichtsteiner
Terzo difensore della A alla pari con Abate, dietro alla doppia B Barzagli Basta. Plusvalenza da agosto: +5 milioni

9,5
Biava
Dopo il gol ha abbracciato Diakite, che gli aveva tolto il posto. I Magic manager sono meno romantici: chi lo ha, lo vuole in campo

10
Gamberini
Il Gambero torna a camminare in avanti: gol e quarta media voto tra i giocatori della Fiorentina (6,04)

7
Lulic
Non pi una sorpresa (e infatti ormai costa caro): terzino o interno di centrocampo, lo slavo funziona

Attaccanti
CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI 917 ACOSTA (SIE) 0 801 ACQUAFRESCA (BOL) 0 803 AMAURI (JUV) 0 804 ARDEMAGNI (ATA) 0 805 BABACAR (FIO) 0 806 BARRETO D.S. (UDI) 0 910 BERGESSIO (CAT) 5 808 BOGDANI (CES) 5 809 BOJAN (ROM) 3 810 BORINI (ROM) 0 811 BORRIELLO (ROM) 0 812 BRIENZA (SIE) 0 814 CALAIO' (SIE) 6 918 CARACCIOLO (GEN) 0 815 CASSANO (MIL) 0 816 CASTAIGNOS (INT) 0 817 CATELLANI (CAT) 0 818 CAVANI (NAP) 13.5 908 CHAVEZ (NAP) 0 820 CISSE (LAZ) 0 821 CORVIA (LEC) 9 822 CRESPO H. (PAR) 0 824 DEL PIERO (JUV) 0 825 DENIS (ATA) 6 826 DESTRO (SIE) 0 827 DI MICHELE (LEC) 0 828 DI NATALE (UDI) 2.5 829 DI VAIO (BOL) 10 830 EDER (CES) 0 831 EL KABIR (CAG) 0 834 FLOCCARI (PAR) 0 835 FLORO FLORES (UDI) 7.5 915 FORLAN (INT) 0 836 GABBIADINI (ATA) 6 911 GHEZZAL (CES) 5 837 GIACCHERINI (JUV) 6 838 GILARDINO (FIO) 6 839 GIMENEZ (BOL) 0 840 GIOVINCO (PAR) 7.5 841 GONZALEZ PABLO (SIE) 5 912 GRANDOLFO (CHI) 0 842 GRANOCHE (NOV) 4 844 HERNANDEZ (PAL) 0 845 IAQUINTA (JUV) 0 846 IBRAHIMOVIC (MIL) 10 847 INZAGHI (MIL) 0 849 JEDA (NOV) 5 850 KEKO (CAT) 0 851 KLOSE (LAZ) 6 852 KOZAK (LAZ) 0 853 LARRIVEY (CAG) 5.5 854 LARRONDO (SIE) 6 855 LAVEZZI (NAP) 11.5 919 LIVAJA (CES) 0 856 LUCARELLI C. (NAP) 0 857 MALONGA (CES) 5 858 MARILUNGO (ATA) 0 859 MASCARA (NAP) 0 860 MATRI (JUV) 5 861 MAXI LOPEZ (CAT) 6.5 862 MEGGIORINI (NOV) 0 863 MICCOLI (PAL) 0 864 MILITO (INT) 5.5 865 MORIMOTO (NOV) 0 866 MOSCARDELLI (CHI) 5.5 914 MURIEL (LEC) 9 868 MUTU (CES) 5 869 NENE' (CAG) 0 870 OFERE (LEC) 0 871 OKAKA (ROM) 0 909 OSVALDO (ROM) 0 872 PALACIO (GEN) 0 873 PALOSCHI (CHI) 0 874 PANDEV (NAP) 8 877 PAPONI (BOL) 0 878 PATO (MIL) 0 879 PAZZINI (INT) 2 880 PELLE' (PAR) 6 881 PELLISSIER (CHI) 6 882 PINILLA (PAL) 5.5 883 PRATTO (GEN) 6 884 QUAGLIARELLA (JUV) 5.5 885 RENNELLA (CES) 0 886 RIBAS (GEN) 0 888 ROBINHO (MIL) 5 889 ROCCHI (LAZ) 13.5 890 RODRIGUEZ (BOL) 0 891 RUBINO (NOV) 4 913 SANTIAGO SILVA (FIO) 9 897 SUAZO (CAT) 0 898 THEREAU (CHI) 5.5 916 THIAGO RIBEIRO (CAG) 5.5 899 TIRIBOCCHI (ATA) 0 900 TONI (JUV) 0 901 TOTTI (ROM) 0 902 URIBE (CHI) 0 903 VANTAGGIATO (BOL) 0 904 VUCINIC (JUV) 6.5 906 ZARATE (INT) 4.5 907 ZE EDUARDO D.A. (GEN) 0 MEDIA QUOT. 0 1 5.71 15 6 5 0 4 0 4 0 6 6.82 18 5.28 6 6.35 21 6.42 9 6.25 15 5.88 13 7.21 21 5.75 17 7.67 19 6 6 5.67 4 8.04 36 6 1 6.12 18 5.72 14 5.5 15 6.42 17 8.58 27 7.75 17 5.9 9 8.58 39 6.23 23 5.35 12 9 7 5.92 12 6.08 15 5.83 17 5.88 12 4.94 8 5.88 13 5.94 21 5.5 9 8.08 27 5.75 10 0 4 5.29 10 6.94 18 6 3 9.15 41 6 5 5.95 11 0 2 8.08 30 5.5 4 6.2 5 5.75 7 7.29 26 5.5 1 6 3 5.38 7 5.75 9 6.4 10 7.95 32 6.5 23 5.94 14 7.5 24 6.56 18 6.5 17 6.82 17 6 6 6.1 22 5.55 13 4.83 7 0 3 7.08 22 8 28 6 5 5.62 9 5 4 6.2 20 5.64 21 5.31 11 6.42 20 6.28 19 5.59 15 5.83 15 0 4 6 5 6.75 20 9.5 10 0 2 6.67 5 5.94 14 6 9 6 12 6.04 14 6 9 6 3 6.17 23 0 2 0 4 6.83 21 5.46 12 6 7 CAMPIONATO P. V. G. 0 0 0 12 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 11 5 3 10 5 0 11 4 3 7 0 1 6 0 0 12 0 0 12 6 5 9 0 1 9 0 2 4 0 1 9 0 0 11 7,5 7 1 0 0 13 0 1 12 6 1 4 0 0 10 0 0 13 6 10 6 0 3 5 0 0 12 5,5 9 13 7 3 11 0 0 2 0 1 7 0 0 7 6,5 0 5 0 1 7 6 0 10 5,5 0 7 6 0 9 6 1 7 0 0 12 7,5 7 10 5 1 0 0 0 9 4 0 9 0 3 0 0 0 10 7 8 3 0 0 10 5 1 0 0 0 12 6 6 2 0 0 11 5,5 2 5 6 0 12 7,5 3 2 0 0 1 0 0 5 5 0 4 0 0 5 0 1 12 5 6 10 6,5 2 10 0 1 10 0 4 8 5,5 3 8 0 2 11 5,5 3 5 6 1 10 5 3 11 0 1 6 0 0 0 0 0 12 0 5 11 0 5 8 0 1 9 7 2 1 0 0 5 0 1 10 5 1 9 6 0 12 6,5 3 9 5,5 2 10 6 0 5 5,5 0 1 0 0 0 0 0 8 5 2 3 7,5 3 0 0 0 3 4 1 11 6 1 3 0 0 11 5,5 1 13 5,5 1 3 0 0 0 0 0 6 0 0 0 0 0 2 0 0 12 6,5 2 11 4,5 0 1 0 0 MEDIA VOTO 0 5.38 0 0 0 0 6.05 5.39 5.55 5.92 5.75 6 6 5.44 6.39 5.25 5.67 6.27 0 5.79 5.56 5.5 6.3 6.5 6.25 6 6.5 5.46 5.35 6.5 5.75 6 5.2 5.88 5.06 5.93 5.56 5.5 6.54 5.5 0 5.29 6.11 0 6.7 6 5.65 0 6.5 5.5 5.6 5.75 6.54 5.5 0 5.38 6 5.62 6.5 5.9 5.83 5.94 5.36 5.75 6 5.6 5.6 5.35 4.83 0 5.88 6.64 5.57 5.75 5 5.7 5.55 5.44 5.83 5.78 5.6 5.75 0 0 5.94 6.5 0 5.83 5.56 6 5.65 5.73 6 0 6.17 0 0 6.17 5.45 0 A. 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 1 0 6 0 0 1 0 2 0 0 1 1 1 0 1 1 1 0 1 1 0 0 0 0 0 1 2 0 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0 3 0 0 0 0 1 3 0 0 3 0 1 0 0 0 0 0 0 0 4 0 1 0 0 1 0 2 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 1 1 0 0 0 0 0 3 0 0 ESPAMM 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/2 1/0 0/0 0/0 1/1 0/3 0/1 0/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/2 0/3 0/0 0/0 0/2 0/2 0/1 0/0 0/0 0/2 0/1 0/0 0/1 0/0 0/0 0/2 0/1 0/0 0/2 1/1 0/1 0/0 0/0 0/3 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/4 0/0 0/0 0/0 0/2 0/1 0/1 0/0 1/2 0/2 0/0 0/2 0/0 1/0 1/0 0/2 0/0 0/0 0/1 0/4 0/0 0/1 0/0 0/1 0/1 0/2 0/2 0/3 0/1 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 1/0 0/1 0/0

6,67
la media voto di Ibarbo nelle ultime quattro partite: il migliore del Cagliari. Se si spostasse in attacco, avrebbe concorrenza in crisi: Nen a 4,75, Thiago Ribeiro a 5, Larrivey a 5,5

10,5
Ibarbo
Attenzione, pu diventare un centrocampista che gioca da punta. Gran gol a Catania, e in attacco ha concorrenza limitata

10
Jovetic
Il miglior centrocampista della A Marchisio. Ma quanti venderebbero JoJo per lui? Probabilmente, meno del 50%

10
Marchisio
Ha segnato ancora, ormai un super: 6,83 di media voto totale e nelle ultime 4 gare, 8 di media punti totale. Meglio di Matri

13,5
Cavani
Doppietta nellanticipo, in silenzio. Sei giocatori sono meglio di lui per media punti: scommettiamo che a giugno saranno meno?

11,5
Lavezzi
Per voti, solo sei giocatori sono meglio di lui in tutta la A. Logico che basti un gol (oltre al 7,5) per entrare nella top11

il voto del weekend di Marco Rossi e Daniele Conti, due Over 30 dal rendimento assicurato. Sono anche in forma: 6,67 e 6,25 nellultimo mese

Genoa allarme rosso: 5 espulsi 7 Ma Frey il miglior portiere


I rossobl e la Roma sono i pi cattivi. Colpa della difesa, che esalta il francese
FILIPPO GRIMALDI GENOVA

Dietro la lavagna, adesso, sono in due. Perch a far compagnia al Genoa, salito a quota cinque espulsioni dopo il doppio giallo a Kaladze nellanticipo di venerd con il Milan al Ferraris, arrivata anche la Roma (dopo il tris di cartellini rossi a Juan, Gago e Bojan), al termine del terribile pomeriggio di Firenze.
Errori s cattiveria no Nel caso dei rossobl, non per un caso che ben quattro espulsioni siano arrivate a carico di tre difensori (Antonelli, Dainelli e, per due volte, Kaladze), quasi costretti al fallo quando il reparto arretrato andato in difficolt. Il caso dellex milanista, che aveva da poco finito di

scontare quattro turni di stop (rimasti tali nonostante il ricorso del club genoano), per quanto accaduto contro la sua vecchia squadra, emblematico: il georgiano ha preso la seconda ammonizione dallarbitro Celi a seguito di una palla vagante finita sul piede di Ibrahimovic, lasciato colpevolmente libero di calciare.
Il rovescio della medaglia Da tempo in allenamento il Genoa sta lavorando per migliorare i collegamenti fra centrocampo e difesa, anche a causa dellimpossibilit per Malesani di puntare con regolarit su un blocco difensivo, sia giocando dietro a quattro (da inizio campionato sino alla trasferta di Cesena), sia a tre (o a cinque, con la palla agli avversari). Molti gli infortuni nel reparto arretrato: Bovo potreb-

Gazzetta.it
TUTTE LE INFO SUL SITO DOMANDE? SCRIVETE O TELEFONATE
Su nostro sito Gazzetta.it trovate tutto quello che c da sapere sulla Magic. Per le informazioni potete scrivere a magic@rcs.it, oppure telefonare al numero 199.24.24.25 dalle ore 10 alle 16 dei giorni feriali (Costi da rete fissa 15 centesimi al minuto iva compresa, da rete mobile costo max di 48 cent al minuto con uno scatto alla risposta di 16 cent, Iva compresa).

be rientrare a Siena, per Antonelli, invece, se ne riparler soltanto dopo la pausa natalizia, visto che il mancino del Genoa finito k.o. in Coppa Italia con il Bari mettendo il piede in una buca del vecchio prato (poi sostituito una settimana fa) del Ferraris. Pur dovendo rivedere qualcosa, i rossobl possono consolarsi con il primato di Frey, sin qui miglior portiere della A (6,50 il voto medio in 12 gare), visto che il Genoa deve recuperare la partita con lInter in calendario marted prossimo rinviata a seguito dellalluvione del 4 novembre.
I pi corretti Dietro a Genoa e Roma, seguono Lecce e Cesena (4 rossi) e Inter (3). A quota zero, invece, Atalanta, Cagliari, Catania e Lazio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PREMIUM PLAY. TUTTO IL CALCIO DOVE VUOI

Con il nuovo servizio Play oggi decidi tu dove vivere le passioni del grande calcio Premium. Puoi vedere la partita della tua squadra direttamente dal tuo pc anche se non sei a casa.
ABBONATI SUBITO

mediasetpremium.it

199.303.404*

LA TV RICOMINCIA DA TE
*Corrispettivo iniziale 59. Sconto di benvenuto 20. Per dettagli sulla composizione dei pacchetti, condizioni dellabbonamento e copertura del segnale vai su mediasetpremium.it. In caso di recesso previsto un costo di 8,34 e nel primo anno laddebito degli sconti promozionali fruiti. Per utilizzare il servizio necessaria una connessione internet a banda larga (non inclusa nellabbonamento Mediaset Premium). Verifica su mediasetpremium.it la copertura del segnale nel tuo comune.

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

FORMULA 1

Ho battuto Schumi ma non sono contento


Rosberg: Da Mercedes mi aspettavo di pi. Michael la prende male, per con lui si pu lavorare, non un bastardo

DISTACCHI RECORD
Ecco le gare vinte con i minori scarti nella storia della Formula 1.

4
S

IL LUTTO LINGLESE AVEVA 71 ANNI

Italia 1971 0"010 1. Gethin 2. Peterson

S
Usa 2002 0"011 1. Barrichello 2. Schumacher

Larrivo in volata di Monza 71: Peter Gethin, a sinistra, beffa Ronnie Peterson e Franois Cevert ANSA

S
Spagna 1986 0"014 1. Senna 2. Mansell

Addio a Gethin Una sola vittoria entrata nel mito


Batt a Monza 1971 Peterson per un centesimo: larrivo pi ravvicinato di sempre
MAURO MORI

S
Austria 1982 0"050 1. De Angelis 2. K. Rosberg

PINO ALLIEVI

il primo degli altri. Ossia di quelli che non guidano una Red Bull, una McLaren o una Ferrari. Nella classifica del Mondiale, Nico Rosberg 7, con 13 punti di vantaggio su un compagno di squadra che si chiama Michael Schumacher. Una lotta a due che si protratta sino allultima gara a Interlagos, dove Nico si piazzato nuovamente 7, ma con una macchina che non stava in strada perch le gomme si surriscaldavano. Lennesima sofferenza di una stagione difficile, al di sotto delle attese del pilota tedesco. E anche di Schumi. Il quale, per una questione di orgoglio e di prestigio, ha sempre cercato di attaccare Rosberg, soprattutto in gara in quanto in qualifica la prevalenza di Nico nei confronti di Michael stata nettissima. In Brasile racconta Rosberg ho disputato una corsa terribile, di quelle che non vorresti mai. stato un brutto finale di campionato, perch con le gomme che si degradavano non ho potuto attaccare come avrei voluto. E il piazzamento finale mi andato stretto. Se Schumacher ha dalla sua 7 Mondiali e 91 affermazioni, Rosberg dopo 131 GP non ha ancora vinto. E la cosa gli pesa, perch Nico ha dimostrato di essere uno dei piloti pi bravi di questa F.1. Oltre che tra i pi vivaci, intelligenti, interessanti fuori.
Rosberg, dallestate in poi lei

Brawn mi ha detto che Costa fortissimo. Nel 2012 avr una vettura vincente
NICO ROSBERG PILOTA MERCEDES

Lo scorso anno per in Cina avrebbe vinto, rompendo il ghiaccio. Che cosa accadde?

Ride. Quando tutta la squadra mi fa i complimenti c anche lui.


Le ha mai dato dei consigli?

S
Italia 1969 0"080 1. Stewart 2. Rindt

Fui costretto a rallentare perch erano stati sbagliati i calcoli della benzina: ne avevano messa poca.
E il futuro?

Quelli sicuramente no!.


Collaborate nel lavoro?

S
Francia 1954 0"100 1. Fangio 2. Kling

Se sono rimasto perch sono sicuro che la situazione cambier. La Mercedes sta facendo di tutto per creare una struttura vincente. Ross Brawn mi ha detto che Aldo Costa fortissimo e anche gli altri nuovi tecnici sono molto bravi.
Si aspettava di pi dalla Mercedes, in questi due anni?

S, non quello che si dice un bastardo. Quando gli faccio una domanda non mi dice mai bugie. Con lui si pu lavorare. Ed stata una bella sorpresa, dopo aver sentito tante voci.
La Mercedes vi tratta allo stesso modo?

S
Francia 1961 0"100 1. Baghetti 2. Gurney

Da sinistra: Michael Schumacher, 42 anni, Ross Brawn, 57 e Nico Rosberg 26 COLOMBO, REUTERS
ha dovuto giocare in difesa, perch?

Certo, tanto di pi. Quando sono arrivato la squadra, ex-Brawn, era campione del mondo. Mi son detto: far un po di vittorie, di podi. Non successo.
Sorpreso di aver quasi sempre sopravanzato, soprattutto in prova, Schumacher?

In pista ho sempre le stesse possibilit che ha lui. Sono fortunato ad avere una situazione del genere, perch anche in questo caso mi aspettavo di peggio, considerando che Brawn e Michael lavorano insieme da una vita. Invece Ross equidistante. Ed un fenomenale punto di riferimento anche per me.
vero che ci sono stati contatti con la Ferrari prima del lungo rinnovo con la Mercedes?

Ha vinto un solo gran premio, ma di quelli destinati a restare nella storia: perch il centesimo di secondo con il quale Peter Gethin nel 1971 a Monza ebbe la meglio su Ronnie Peterson rappresenta ancora larrivo pi ravvicinato nella storia della F.1. Una gara, quella del GP dItalia di 40 anni fa, con i primi 5 classificati racchiusi in 61 centesimi (e la media di 242,615 km/h ne fece a lungo la pi veloce di sempre) e che vide linglese sfruttare il gioco delle scie: dopo essere transitato in coda al gruppetto al via dellultimo giro, in uscita di Parabolica beff tutti. Per la gioia di Nino Vaccarella, lex pilota di Ferrari e Alfa Romeo che quel giorno era ai box assieme a noi commissari di gara. Mentre tutti scommettevamo sui vari Cevert, Petterson, Hailwood o Ganley, lunico a puntare sul pilota della Brm era stato proprio lex corridore siciliano.
McLaren Gethin, che era nato il 21 febbraio 1940,

Peter Gethin a Monza 1971

No, guardi che si sbaglia: dallinizio del campionato che ho corso cos, perch non siamo mai stati in grado di infastidire le tre squadre di vertice. Poi ci sono state altre cose.
Ovvero ?

Molto, anche se mi aspettavo che avrei fatto bene. Sapevo che sarebbe stato durissimo batterlo, per cui sono contento di come sono andato sia lanno scorso sia questanno.
La prende male, Schumi, quando lei davanti?

Non ne voglio parlare.


Lei ha tanti amici italiani

A Monza avrei disputato una grande corsa, ne sono sicuro. La strategia era quella giusta. Invece al primo giro ero gi fuori, perch mi erano venuti addosso! Sfortuna? una parola che non mi piace. Alla fine non siamo abbastanza competitivi.

Sicuramente s, ma non per tanto.


Le fa mai i complimenti?

No.
Davvero?

S, i mei amici sono quasi tutti italiani, tifano per la Ferrari e ovviamente mi chiedono quando guider una macchina rossa. Ma non cado nel tranello, anche perch sono tedesco e continuare a guidare per la Mercedes il massimo. Mi manca solo una macchina vincente, sono sicuro che nel 2012 lavr. Non vedo lora!.
RIPRODUZIONE RISERVATA

morto luned dopo una lunga malattia. Figlio di un fantino professionista, si mise in luce alla fine degli anni 60, finendo 2 nel campionato inglese di F.3, prima di conquistare nel 1969 e 1970 il titolo di F.5000. Sempre nel 1970 fece il suo debutto in F.1 sulla McLaren-Ford del fondatore Bruce McLaren, che era scomparso durante un test a Goodwood. Monza fu, per, lunico acuto della carriera in F.1 di Gethin, che corse 30 GP finendo solo 3 volte a punti: oltre al successo italiano con la Brm orfana di Pedro Rodriguez, morto al Nosiring, Gethin fu 6 nel 70 in Canada con la McLaren e nel 72 a Monza con la Brm. Chiuse la carriera in F.1 disputando con la Lola-Ford un solo GP nel 74 a Silverstone.
Manager Vinse anche due gare di F.1 non valide per il Mondiale, la Victory Race del 71 e la Race of Champions del73, entrambe a Brands Hatch poi, smessi i panni di pilota, fu team manager della Toleman F.1 nell84 e proprietario della Peter Gethin Racing in F.3000 a fine anni 80.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MOTO

Bmw Italia si presenta con Badovini, Fabrizio e la musica di Toseland


PAOLO GOZZI MILANO

laccordo triennale con lo sponsor austriaco GoldBet (scommesse on line) che ha modificato la tradizionale livrea delle moto dellElica.
Il concerto La festa stata con-

A 10,99 EURO

MOTOR SHOW

Taccuino
MONTEZEMOLO

Dvd su Simoncelli Ciao Campione gi in edicola


Si intitola SuperSic Ciao Campione e arriva in edicola da oggi a soli 10,99 e. Un tributo speciale per ricordare Marco Simoncelli nella sua breve ma intensa carriera: dagli esordi in 125 alla consacrazione in MotoGP. Le immagini pi belle per assaporare le imprese di un talento puro che amava le moto come nessun altro.

Incontri Gazzetta oggi sul palco Suppo e Capello


Ultima giornata di gara sullasfalto al Motor Show di Bologna, con il Bomboogie GT Challenge, il Lamborghini Blancpain Super Trofeo, lAbarth 500 Assetto Corse e il Maserati Driving Show. Poi toccher alle vetture da rally. Oggi riprendono anche gli Incontri Gazzetta nellarea Paddock Show al padiglione 36: alle 12 sar di scena Livio Suppo, responsabile marketing della Honda Hrc e alle 15 Dindo Capello, 3 volte vincitore della 24 Ore di Le Mans.

Regole chiare in F.1


Il presidente della Ferrari Lu ca di Montezemolo ieri, a margine della presentazione di Tailor Ma de, il programma di personalizza zione per i clienti, ha parlato delle regole in F.1 augurandosi nel 2012 fiducia e chiarezza nei regolamen ti, nelle applicazioni e nelle interpre tazioni.

La Bmw Italia chiude il 2011 in un affascinante locale del centro di Milano lanciandosi a tutta velocit verso la prossima sfida che scatter il 26 febbraio 2012 a Phillip Island (Australia). Il confermato Ayrton Badovini, 25 anni, e il neoacquisto ex Suzuki Michel Fabrizio (27) hanno iniziato i collaudi la settimana scorsa in Portogallo; la novit

James Toseland in versione cantante alla festa Bmw ALEX PHOTO

clusa da un applaudito concerto di James Toseland, due volte iridato Superbike con Ducati e Honda approdato in Bmw Italia la passata stagione ritirandosi, a soli 31 anni, per un grave infortunio al polso destro subto nei test primaverili ad Aragon (Spagna). Toseland, da tempo fidanzato con la cantante dorigine georgiana Katie Melua, un bravo pianista e adesso che non corre pi sta facendo carriera nella musica ed ha firmato un contratto con la casa discografica Universal.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IN RICORDO DI WHELDON

Button primo in kart


Jenson Button ha vinto la due ore di kart organizzata a Milton Key nes (GB) per raccogliere fondi in me moria di Dan Wheldon, morto nella gara di Irl a Las Vegas. Alla Alzhei mer Society donati 17 mila euro.

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

CICLISMO IL RE DEL GIRO DITALIA 2007

Di Luca e il credo Zeman Voglio divertire i tifosi


Labruzzese segue il Pescara allo stadio e pensa in grande: Posso lottare con tutti. Oggi la firma per lAcquaSapone
LUIGI PERNA

La febbre Zeman non ha colpito solo gli ultr che si radunano al bar Mydas o i titolari dellOsteria Numero 1000, tappezzata di foto e frasi celebri dellallenatore boemo. A Pescara il credo zemaniano e la passione per il calcio champagne sono diventati fenomeni di costume cittadino a cui non ha saputo resistere neppure Danilo Di Luca, il vincitore del Giro dItalia 2007, che assieme al pilota Jarno Trulli lo sportivo pi famoso dellAbruzzo.
Allo stadio Cos succede di ve-

in avanti il Killer ne avr poco. Ha gi pedalato con Stefano Garzelli e i futuri compagni dellAcqua&Sapone nel ritiro di Francavilla al Mare, ma sul contratto per il 2012 manca ancora la firma. Proprio oggi previsto lincontro decisivo, in cui dovranno essere definiti i dettagli, compreso il possibile ingresso di un nuovo sponsor. Mi sto allenando gi da tre settimane continua Di Luca . importante partire forte e centrare subito un risultato. Non mi spingono n la rabbia n il desiderio di riscatto, solo la voglia di tornare a vincere come ho sempre fatto. Ormai sono parecchi anni che mi manca il successo.
Voglia rosa Debutto al Mediter-

Danilo Di Luca 35 anni


AP

tutti vorrebbero sulle nostre strade? Lui finito per tre volte secondo al Tour. Ma tra il secondo e il primo posto passa una grande differenza risponde Di Luca, che batt il lussemburghese al Giro 2007. In mezzo ci sono quattro anni e la lunga squalifica doping (ridotta a 15 mesi grazie alla collaborazione) per la positivit al Cera nel Giro 2009. Poi il ritorno in questa stagione con la Katusha. Ringrazier sempre Tchmil, con cui conservo un bel rapporto. Ma la dirigenza cambiata e non mi hanno confermato. Io invece credo di poter dare ancora molto.
Costruttore Intanto Di Luca

SOSPETTI SULLA LIEGI

Vinokourov e i 100 mila euro per Kolobnev


Il settimanale svizzero LIllustr accusa Alexandre Vinokourov di aver pagato 100 mila euro al russo Kolobnev perch gli lasciasse vincere la volata alla Liegi 2010. Le prove sarebbero uno scambio di e mail allindomani della gara e un versamento bancario fatto da Vino sul conto corrente di Locarno intestato a Kolobnev. Era un prestito e sono fatti privati, ha replicato il kazako. CONTADOR VINCE A GERUSALEMME Nel giorno del 29 compleanno Alberto Contador ha vinto il 1 Circuito di Gerusalemme (28 km), dove in ritiro con la sua Saxo Bank. Lasso spagnolo, che in giornata ha visitato il Museo dellOlocausto, stato premiato dal presidente israeliano Shimon Peres. LEGION DONORE PER MERCKX Prestigiosa onorificenza in arrivo per Eddy Merckx. Il 15 dicembre allEliseo, il Cannibale ricever dal presidente francese Nicolas Sarkozy il titolo di Comandante della Legion donore, la massima qualifica onorifica di Francia, istituita da Napoleone nel 1802. CANTELE ALLA BEPINK Dopo luscita di scena della Garmin, Noemi Cantele s accasata con la BePink diretta da Walter Zini. La bi campio nessa tricolore far da chioccia alle giovani promesse Valsecchi, Frapporti e Presti.

guarda lontano. Ormai comincio a vendere le mie bici Kyklos in tutto il mondo: Danimarca, Inghilterra, Spagna, Germania, Giappone, Australia. Sto costruendo qualcosa per il futuro. Le bici le disegno di persona, mettendo a frutto lesperienza delle corse e la passione per larchitettura che avevo da ragazzo, poi gli ingegneri realizzano

derlo allo stadio, quando gli allenamenti per la nuova stagione e gli impegni legati alla sua attivit di costruttore di bici lo permettono. E questa Inter? chiede a un certo punto Di Luca, rispolverando il primo amore . Che succede allInter? Continua ad andare male, e mi dispiace. Ma mi consolo con il Pescara, che tornato a far parlare anche a livello nazionale. Le squadre di Zeman sanno sempre divertire. Non lo conosco, per ci sar loccasione. Per ora gli ho fatto avere in regalo una mia mountain bike. Tempo per le distrazioni da qui

raneo o al Laigueglia. Poi Tirreno-Adriatico e Sanremo, se la squadra sar invitata. E naturalmente il Giro dItalia, sempre se ci sar la wild card di Rcs Sport. Ovvio che il Giro sia il grande obiettivo della stagione, per me che lho gi vinto. Il percorso mi piace. Rispetto a questanno ci sono pi tappe per velocisti e attaccanti, per si decider sempre nella terza settimana. Io non mi sento vecchio. Ho lo stesso entusiasmo di sempre. Se riuscir a tornare sui miei livelli, non temo nessu-

Il Giro sempre il mio obiettivo. Non mi sento vecchio. Mi serve solo una vittoria
DANILO DI LUCA PROFESSIONISTA DAL 99

46

i trionfi in carriera tra cui Giro di Lombardia 2001; Amstel, Freccia Vallone, Paesi Baschi e ProTour 2005; Liegi e Giro dItalia 2007. Nella corsa rosa ha vinto 6 tappe.

no. Posso lottare anche con i migliori della nuova generazione, come Nibali. A parte Contador, che vince dovunque, il Giro resta una questione tra italiani. E vedo favorito Scarponi pi di Basso, dal momento che Nibali forse andr al Tour.
Grazie Tchmil Una bocciatura per Andy Schleck, che invece

il progetto. Sogno di correre almeno uno degli ultimi anni della carriera in sella alla mia bici, come hanno fatto certi piloti di F.1 del passato con le loro macchine, e tornare a far divertire i tifosi abruzzesi. Come Zeman? Me lo chiedono in tanti per strada: "Torna a farci divertire". E io voglio accontentarli.
RIPRODUZIONE RISERVATA

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

BASKET TRA EUROLEGA E TRIBUNALI


EUROLEGA CANTU A BILBAO: LE DUE PARTITE SU SPORTITALIA

Milano a Istanbul con le spalle al muro


Linverno nucleare, cos come era definito negli Stati Uniti nel caso la stagione Nba fosse saltata completamente, colpisce lEuropa in questa prima giornata di Eurolega privata dei giocatori che sono tornati negli Stati Uniti. Nella prima gara post Gallo, Milano gioca a Istanbul contro lEfes che ha dovuto rinunciare a Ilyasova, che a Milwaukee per non vorrebbe pi giocare.
Possibilit Milano Per Sergio Scariolo, che non ha pi il miglior realizzatore della sua squadra in Eurolega, c il problema Hairston che giocher ma deve essere centellinato. LEmporio Armani ha le spalle al muro e potrebbe

la guida
Girone A Gescrap Bilbao-Bennet Cant (ore 20.30, Sportitalia), Nancy-Fenerbahe Istanbul. Domani: Olympiakos Pireo-Caja Laboral Vitoria. Classifica: Fenerbahce, Vitoria, Cant 4 vinte-3 perse; Bilbao, Olympiacos, Nancy 3-4. Girone B Cska Mosca-KK Zagabria, Zalgiris Kaunas-Panathinaikos. Domani: Unicaja Malaga-Bamberg. Classifica: Cska* 7-0; Panathinaikos* 5-2; Malaga 3-4; Zagabria, Zalgiris, Bamberg 2-5. Girone C Efes Istanbul-Emporio Armani Milano (ore 19, Sportitalia 2). Domani: Charleroi-Partizan Belgrado, Real Madrid-Maccabi Tel Aviv. Classifica: Real*, Maccabi 5-2; Efes, Partizan 4-3; Milano 2-5; Charleroi 1-6. Girone D Prokom Gdynia-Olimpia Lubiana. Domani: Galatasaray Istanbul-Montepaschi Siena, Barcellona-Kazan. Classifica: Barcellona* 7-0; Siena*, Kazan* 5-2; Galatasaray 3-4; Lubiana 1-6; Prokom 0-7. Le prime 4 di ogni girone alle Top 16. * Gi qualificate

gi finire la sua corsa europea oggi. In caso di vittoria a Istanbul, meglio se di 9 punti per ribaltare la differenza canestri, lEA7 resta in corsa per le Top 16 avendo anche lEfes, che ha un brutto calendario (a Tel Aviv e col Real) e non solo il Partizan come obbiettivo da raggiungere e superare. In caso di sconfitta a Istanbul, se il Partizan vince a Charleroi, Milano eliminata. Se il Partizan, che non ha pi Pekovic, perde, lEA7 vincendo le ultime 2 partite potrebbe raggiungerlo (se a sua volta le perder tutte e due) ma deve batterlo di almeno 5 punti a Belgrado.
Gianella In campo c anche Cant a Bilbao, battuta di 9 punti allandata, nel girone

pi equilibrato con tutte le sei squadre in due punti. Vincere sarebbe un passo fondamentale verso le Top 16, perdere non compromette nulla. Per la Bennet, che ha risolto il contratto con Lighty che non pi con la squadra, la novit Nicolas Gianella, play argentino con passaporto italiano, proveniente da Granada: Debuttare in Eurolega a 33 anni rappresenta una grande soddisfazione oltre che unoccasione imperdibile ha dichiarato . Il mio ruolo sar quello di garantire esperienza nel ruolo di playmaker, aiutando in questo modo Cinciarini. Cercher di sfruttare il mio 1 contro 1 per creare dei vantaggi e dare cos il mio apporto alla squadra.

Gallinari partito Danilo Gallinari, col padre Vittorio, ieri


mattina presto a Linate: tornato a Denver dove dopo domani inizier la stagione ufficiale ai Nuggets. per Milano, un brutto colpo FOTO BOZZANI

Caso Thomas Il passaporto falso costa 16 mesi fuori


La Giudicante: violati i principi di lealt e correttezza Sentenza pesante: il giocatore ricorre alla Corte
MARIO CANFORA ROMA

biennale con Siena. Sembra quasi che sia voluto consegnare al giocatore una sentenza esemplare dice lavvocato Enrico Zorzi che ha ieri a Roma difeso Thomas assieme a Raffaella Corneli e questi sedici mesi ricevuti lo dimostrano ampiamente. Siamo curiosi di leggere le motivazioni, intanto ora ricorreremo alla Corte Federale.
Verifica passaporti Di sicuro, sono i tempi (lunghissimi) che devono far riflettere sulla vicenda. Thomas poteva e doveva essere giudicato ben prima del 6 dicembre, anche perch ora passeranno altri giorni, visto che si dovr aspettare la convocazione della Corte Federale con relativa sentenza. Nessuno pu dire che Omar avesse un passaporto falso continua Zorzi , finanche il Gip di Civitavecchia non si espresso. Quindi, eliminata la frode, tutti questi mesi sono eccessivi. E non ci consola il fatto che il procuratore Alabiso abbia detto ieri che al pi presto si proceder alla verifica di tutti i passaporti dei giocatori impegnati in Italia. Per evitare altri casi Thomas, sarebbe il caso che queste verifiche venissero fatte dalla Fip a inizio stagione, o appena venga effettuata una qualsiasi richiesta di tesseramento comunitario. Non si tratta di una mole di lavoro eccezionale, basterebbe fare un rapido riscontro attraverso consolato. Intanto, ora la Fip non trasmetter gli atti della squalifica alla Fiba: lo far quando le arriver richiesta di nulla osta da parte di unaltra nazione in cui Thomas potrebbe trovare collocazione, per cui di fatto non pu giocare altrove.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LE TAPPE DEL CASO

Taccuino
MERCATO NBA

Paul e Howard a LA?


I Lakers hanno messo sul piat to tutti i loro giocatori meno Kobe Br yant per mettere le mani su Chris Paul e Dwyght Howard, il miglior play e il miglior centro Nba. Un possi bile scambio potrebbe mandare Pau Gasol a New Orleans (con Beli nelli) per Paul e Bynum a Orlando per Howard. I Lakers si accollereb bero anche il pesante contratto di Turkoglu.

Peggior regalo di Natale, per Omar Thomas, non poteva esserci. Ieri, la Commissione Giudicante della Fip ha squalificato lo statunitense per 16 mesi per violazione degli articoli 2 e 39 del regolamento di giustizia sportiva. Tutto, a seguito della vicenda del suo passaporto sloveno presumibilmente falso e contraffatto. Vediamoli, cosa dicono in dettaglio i due articoli. Nel 2, comma 1, si legge che tutti i tesserati, i giocatori, gli allenatori, i dirigenti delle societ affiliate, gli arbitri, gli ufficiali di campo e tutti gli associati in genere hanno il dovere di comportarsi con lealt e correttezza, osservando scrupolosamente tutte le disposizioni che regolano l'esercizio e la partecipazione allo sport in generale ed alla pallacanestro in particolare.

Nel 39, invece, comma 1, viene specificato che si applica l'inibizione da tre mesi a tre anni a chiunque, violando i principi di lealt e correttezza, con azioni od omissioni volontarie, dirette o mediate, violi qualsiasi disposizione regolamentare non diversamente sanzionata. In caso di desistenza volontaria, la sanzione ridotta della met. Nel caso in cui l'azione o omissione sia diretta a conseguire un illecito vantaggio la sanzione aumentata.
Stangata Galeotto fu il passapor-

to sloveno dellmvp dello scorso campionato nelle file di Avellino, dunque. Thomas e i suoi avvocati sapevano che sarebbe stato difficile arrivare a unassoluzione del giocatore (soprattutto dopo i due anni e mezzo chiesti dalla Procura), ma non si aspettavano certo una stangata del genere per lala che il 26 ottobre aveva firmato un accordo

Omar Thomas, 29 anni, lanno scorso ad Avellino CAST

20/6 Thomas viene fermato dalla Polizia a Fiumicino: il suo passaporto sloveno risulta contraffatto 22/9 Thomas alla Procura federale: ammette di aver pagato per il passaporto, ma si dichiara raggirato 26/10 La Giudicante rinvia la decisione in attesa dellinchiesta penale. Pu giocare da extracomunitario. Va a Siena 27/10 La Procura Federale fa ricorso alla Corte Federale 28/10 La Procura della Repubblica archivia linchiesta penale 9/11 La Corte accoglie il ricorso e rimanda il caso alla Giudicante

EUROCUP

Treviso ok in Europa
(a.m.) Nella 4 giornata di Eurocup, la Benetton batte il Cedevita Zaga bria 82 68 e resta in corsa per le Last 16: per passare il turno le basta battere il Bayern in casa marted. Presente un osservatore di Milano per Gentile. Marcatori: Gentile 18, Moore 17, Bulleri 15, Adrien e Beciro vic 10, Moldoveanu 9. Sempre nel gruppo G, Bayern Monaco Spartak San Pietroburgo 60 72. Classifica: Spartak 4 vinte 1 persa; Benetton 2 2; Bayern e Cedevita 1 3.

MERCATO EUROPA

C Weems
(g.n. a.r.) Cremona ufficializ za Lighty Sonny. Weems compagno di Bargnani a Toronto, oggi allo Zalgi ris offerto a Siena. La diaspora trevi giana dovrebbe prevedere anche la partenza di Adrien (Vitoria). A Veroli potrebbe tornare Scoonie Penn. CIAO DARBY morto a Detroit a soli 30 anni per complicazioni post operatorie Brent Darby, play Usa vi sto a Trapani, Ferrara, Avellino, Sas sari, Pistoia, Caserta e Venezia.

W in t er

pioni. verno da cam In Trentino lin

Scopri la neve che fa innamorare tutti gli sportivi. Sulle piste del Trentino, lo sport si trasforma in puro divertimento: per i giocatori dellInter, che gi lhanno scelto per il loro ritiro estivo, ma soprattutto per te. Vieni a scoprire le discese pi emozionanti, nella splendida cornice delle Dolomiti: unesperienza unica da condividere con gli amici e con la tua famiglia. Prenota la tua vacanza online su visittrentino.it

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

HA VINTO 23 TROFEI

y Messina: Curioso

Ettore Messina 52 anni, ha vinto 23 trofei maggiori di club in carriera (debutto in serie A nel 1989) allenando Virtus Bologna, Benetton Treviso, Cska Mosca, Real Madrid, Nazionale Italiana. IN EUROPA Ha conquistato 4 volte lEurolega con Bologna e Mosca, 1 coppa Coppe. In pi ha vinto 4 titoli russi e 2 coppe col Cska. IN ITALIA Ha conquistato 4 scudetti a Bologna e Treviso, 7 coppe Italia e 1 Supercoppa NAZIONALE Ha vinto la medaglia dargento allEuropeo del 1997

e un po preoccupato
E gi a Los Angeles, venerd primo allenamento coi Lakers Sono qui per diventare un tecnico pi bravo in Europa
LUCA CHIABOTTI

scussioni. Poi, nei limiti imposti dal lockout, ho fatto scouting per loro in Europa.
Venerd limpatto con la squadra e Kobe Bryant.

Ettore Messina arrivato a Los Angeles. Lallenatore pi vincente della pallacanestro italiana, da dopo domani sar in palestra coi Lakers, la sua nuova squadra nella quale ricoprir un ruolo particolare: assistente di coach Mike Brown ma, soprattutto, consulente di un tecnico lo ammira tanto da venire in Europa a studiarlo quando allenava il Cska. Sono emozionato e un po preoccupato diceva prima di partire . In partita star dietro alla panchina, come faceva Tex Winter, e mi si perdoni il paragone. Ma sar sempre con la squadra. Far lassistente solo un po pi vecchio.
Come ha passato i mesi nel limbo del lockout Nba?

non hanno fatto la differenza.

Sono molto incuriosito, in senso positivo, dal contatto con un gruppo e con dei giocatori vincenti e la loro autoesigenza di prepararsi per esserlo ancora.
Un giudizio sullimpatto dei giocatori Nba sullEuropa?

Voglio vedere questo mondo coi miei occhi per migliorare. Se no cambio mestiere Sono un rompiballe ma coi giocatori oggi ci vuole un nuovo modo di essere esigenti

Importante sul piano mediatico ma non c dubbio che abbia provocato unalterazione dei risultati sportivi. Parlando da allenatore, non mi piaciuto vedere lEurolega e i vari campionati trasformati in una palestra di allenamento e lassenza di valori certi in un momento cruciale. Mi sarei aspettato una presa di posizione come ha fatto la Cina.
Ha guardato con occhi nuove molte partite in Europa.

Mi appello al quinto emendamento: posso dire che il successo arriver solo con un miglioramento di quello che sta attorno ai nostri "americani". Credo che la formula "tre bravi pi il supporting cast" cada di fronte allevidenza che forse i tre bravi non lo sono cos come crediamo e il cast di supporto non in grado di sostenerli. Mi lascia perplesso che i commenti fatti dopo lEuropeo siano gli stessi di 19 anni fa dopo il mio primo disgraziato Europeo.
E ai Lakers per provare a diventare head coach nella Nba?

la tensione sotto pressione diversa al passato. E per un allenatore c la necessit di trovare nuovi modi di essere esigente per farsi ascoltare davvero.
Il campionato italiano?

Ci siamo trovati tra fine settembre e ottobre discutendo con tutto lo staff dei Lakers dei playbook di attacco e difesa e di come Brown intendeva adattare la sua esperienza con i nuovi giocatori. E stato come partecipare a un clinic di altissimo livello, un arricchimento professionale dove abbiamo confrontato opinioni e dubbi. Mi ha colpito il modo in cui Brown sa condurre questo tipo di di-

E ho visto poche novit. Mi ha confortato avere la conferma che le squadre che si passano la palla e stanno bene assieme abbiano opportunit maggiori di vincere. Parlando da tecnico considerato un rompiballe, la generazione dei giocatori che si sta affermando mostra un modo di sopportare e reagire al-

Mi fa meditare che Milano abbia battuto Siena e poi sia incappata in una serie di sconfitte consecutive che hanno fatto svanire limpatto di quella impresa. Siena ha il problema del logorio dei giocatori pi rappresentativi, Cant la difficolt di mantenere i propri equilibri nel doppio impegno campionato-coppa. Ma un campionato pi interessante e con una competitivit pi diffusa.
In Nazionale i giocatori Nba

Intanto unesperienza di vita anche per mio figlio, che apre la mente. Voglio vedere un mondo con i miei occhi dopo aver creduto di averlo capito da lontano per imparare e allenare i migliori giocatori Nba per diventare un allenatore pi bravo in Europa.
Lei gi un numero uno.

Avverto la necessit di crescere e di provare a fare cose in modo diverso. Capisco che ci sono dei margini di miglioramento che voglio esplorare. Se avessi la prospettiva di dover essere sempre uguale a me stesso, preferisco cambiare mestiere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ettore Messina, 52 anni, arrivato luned notte a Los Angeles


CIAM-CAST

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

ATLETICA IN CRISI

ATLETI

ALLENATORI

SOCIETA

INVESTIMENTI

FIDAL PER POCHI


La Fidal dar la massima assistenza a 20, 25 atleti top e 15 giovani promettenti. Per chi andr allOlimpiade raduno permanente nel centro federale di Formia

ALLESTERO
Ci sar un bando per trovare 4 allenatori disposti ad aggiornarsi sui campi di tutta Europa in modo da migliorare le nostre metodologie

SPECIALIZZAZIONE
Rapporto pi stretto con le strutture militari, ma Arese ha intenzione di proporre un nuovo modello che a livello assoluto punti sulla specializzazione

PREMI E STIMOLI
Premi a club e allenatori che allevano medagliati. Finanziamenti ai comitati regionali per programmi tecnici finalizzati al settore giovanile

LAnalisi
di FAUSTO NARDUCCI

Presidente dal 2005


Franco Arese nato a Centallo, in provincia di Cuneo, il 13 aprile 1944. Come atleta entrato nella storia dellatletica vincendo nel 1971 sulla pista di Helsinki il titolo europeo dei 1500, oltre ad altri successi in Coppa Europa. Lasciata lattivit dopo un grave infortunio al tendine dAchille si dimostrato un bravo manager ed ora il numero uno dellAsics per lEuropa. E stato eletto presidente della Fidal nel 2005 ed il prossimo anno concluder il secondo mandato. Ma ha gi detto che ha intenzione di ricandidarsi per portare a termine il programma che ha ora presentato

y Piano Arese

Rivoluzione? No, soltanto aggiustamenti


A tre mesi dai Mondiali di Daegu, il presidente federale di quel disastro (perch cos bisogna chiamarlo) ha scelto loccasione di una visita al nostro giornale per tornare a parlare. Lo fa in un momento ancora pi delicato perch ai segnali di crisi arrivati dalla pista si sono aggiunti i pesanti tagli annunciati dal Coni ma Franco Arese ha deciso di reagire con lo stesso stato danimo di sempre: serenit e simpatia. Noi saremmo un po pi preoccupati ma non possiamo costringere un uomo di business che stato anche campione in pista a rinunciare a uno dei tratti che ne hanno fatto uomo di successo. Mai come stavolta, per, per lex campione europeo dei 1500 metri la battaglia dura contro un nemico che identificabile con laggettivo poco: poche carte da medaglia da giocare allOlimpiade, poche risorse, pochi tecnici allaltezza. Ma Arese non si scoraggia e annuncia che si candider per un nuovo mandato presidenziale dopo Londra. Di fianco potete leggere la sua ricetta per il rilancio: le idee ci sono ma si tratta di un aggiustamento pi che di una rivoluzione. Quella che ci saremmo aspettati.

LOlimpiade nasce a Formia


Raduno permanente per 25 top verso Londra, punito chi non viene
PIERANGELO MOLINARO

Il presidente Franco Arese (67 anni) sopra insieme a Howe COLOMBO

Non una grande anno per latletica azzurra, una sola medaglia ai Mondiali di Daegu (bronzo Di Martino), solo la consolazione di un maggior numero di giovani nelle liste mondiali di categoria. Quale strada per il rilancio in tempo di tagli? Tagli pesanti, il 20% di fondi Coni (-1,3 milioni di euro), ma il presidente Franco Arese non si lamenta e ha stilato un piano. Da industriale dico che i tagli sono giusti, anche nella mia azienda mi sono ridotto lo stipendio ed il problema non il denaro. Riorganizzeremo anche il nostro ufficio marketing per cercare nuovi sponsor per la federazione per trovare quei fondi che inevitabilmente dal Coni continueranno a diminuire.
Le scelte In una situazione co-

Arese . Ma con gli atleti cambier anche il sistema. Considerando che il Coni sta ristrutturando la pista del centro federale di Formia, quella sar la sede di un raduno permanente per gli atleti che andranno allOlimpiade e, se sar possibile, anche di quelli per gli Europei di Helsinki. E lunica scelta possibile per avere la certezza di mandare in gara atleti preparati. Ed in questottica saranno pure i campionati italiani in programma a Bressanone (Bz) 7/8 luglio (l8 la scadenza per fissare i minimi olimpici ndr). Dovranno partecipare tutti gli atleti di punta. A chi non ci sar verr decurtata la borsa di studio. Sparir anche la Coppa Italia, che verr assegnata alle societ in base ai risultati ottenuti agli assoluti.
I quadri Ma il problema vero pa-

I NUMERI

4
1

campi. S, abbiamo bisogno di pi tecnici, e ad esempio alla Francia invidio che loro abbiano staccato dalla scuola 100 allenatori mentre noi di distacchi ne abbiamo solo 6.
La politica. Ci stiamo muoven-

Una sola medaglia stata conquistata dallItalia ai Mondiali di Daegu, il bronzo ottenuto dalla sorprendente Antonietta di Martino nel salto in alto. Troppo poco

do su pi fronti prosegue Arese. Il primo un rapporto pi stretto con i gruppi sportivi militari per poter seguire meglio le seconde schiere e anche per poter sfruttare i loro impianti, soprattutto quelli di Fiamme Gialle, Aeronautica ed Esercito per i nostri raduni che diventeranno cos meno onerosi. Poi c il discorso dei contributi: S, ai comitati regionali, che sono i nostri centri decentrati di attivit. Finanzieremo programmi finalizzati alla tecnica dedicata soprattutto allattivit giovanile.
Societ Sono la nostra spina

delle opportunit che ci porta limmigrazione. La crisi impone nuove logiche, lavorare su tutte le specialit diventa troppo oneroso con questi tagli. In primavera vorrei incontrare in una tavola rotonda Coni e societ. Unidea a proposito lavrei: lavorare sulla multidisciplinarit a livello giovanile, per poi specializzarsi in quello assoluto. Valorizzeremo anche il movimento masters che da solo conta oltre 80.000 praticanti.
Finalit Comunque conclu-

me quella attuale bisogna fare delle scelte. Verso lOlimpiade di Londra la federazione si impegner al massimo per 20/25 atleti top ed i 15 giovani pi promettenti prosegue

re quello dei quadri tecnici, che non sempre sono parsi adeguati allatletica dei nostri giorni. Per questo istituiremo un bando per selezionare 4 allenatori che gireranno lEuropa per studiare i nuovi sistemi di allenamento e portarli nei nostri

dorsale ed abbiamo previsto di premiare, societ e tecnici, che hanno allevato un atleta vincitore di medaglie ad Olimpiadi, Mondiali ed Europei. Ma va in generale riconsiderato il ruolo dei sodalizi, anche alla luce

de Arese bisogna capire cosa si vuole dallatletica. Se il nostro compito solo quello di vincere medaglie ci adegueremo, ma se consideriamo la nostra disciplina alla base dello sport, allora, anche con il Coni dovremo ripensare a molte cose. Perch la nostra crisi gi si riflette su altre discipline, soprattutto di squadra. Il Coni deve aiutarci maggiormente con la scuola. E nellatletica che si alleva la cultura dello sport e la nostra cultura alla fine serve a tutti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PALLAVOLO SECONDA PARTENZA PER LA STAGIONE DI CLUB, DOPO LA PARENTESI PER LE NAZIONALI

Chi gioca troppo e chi poco


Domani lA-1: con atleti che hanno disputato 32 partite da settembre e altri solo 7
La classifica di chi non si ferma mai
CE CHI COME ZYGADLO HA GIOCATO UNA GARA OGNI TRE GIORNI Atleta Europei Cam Coppe W.C.Tot oggi ZYGADLO (POL) 7 7 7 11 32 BIRARELLI 6 7 7 8 28 MASTRANGELO 6 7 2 11 26 PARODI 6 7 2 11 26 SAVANI 6 7 2 11 26 TRAVICA 6 7 2 11 26 STANKOVIC (SER) 6 7 2 11 26 NIKIC (SER) 6 7 2 9 24 PODRASCANIN 6 7 2 8 23 BARI 6 7 7 2 22 BUTI 6 7 2 5 20 Legenda Cam = campionato, W.C. = World Cup Cam 13 13 13 13 13 13 13 13 13 13 13 Coppe 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 Tot 12/2 Media gg 51 3,0 47 3,3 45 3,4 45 3,4 45 3,4 45 3,4 45 3,4 43 3,6 42 3,7 41 3,8 39 4,0

le Coppe Villa Cortese ok Oggi altre 3 italiane


Villa Cortese-Schweriner 3-1 (21-25, 25-21, 25-17, 25-15) MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Pincerato 2, C. Bosetti 7, Stufi 11, Pavan 21, Cruz 12, Guiggi 8; Puerari (L), Carocci (L), L. Bosetti 5, Berg 1, Barborkova 1. All. Abbondanza. SCHWERINER: Hanke 3, Topic 13, Aas 3, Esdelle 13, A. Buijs 13, Kauffeldt 10; Thomsen (L), Hakuta 1, Brandt, Thormann, Retzlaff 2. All. T. Buijs. ARBITRI: Bernaola (Spa) e Gril (Slo) NOTE Durata set: 25', 24', 22', 21'; totale 92'. Mc-Carnaghi: b.s. 10, v. 8, m. 14, 2 l. 5, e. 22. Schweriner: b.s. 12, v. 4, m. 7, 2a l. 3, e. 30. CASTELLANZA (Va) (m.l.) Scacciati i fantasmi del primo set Villa Cortese conquista il successo e aggancia lEczacibasi. Dal 10-14 del terzo il cambio di marcia con la netta superiorit a muro (Stufi 8), 3 ace di Lucia Bosetti e 9 punti di Pavan. II GIORNATA (a.a.) Il Cannes di Centoni (18) e Cardulo (al rientro), supera lEczacibasi di Micelli e Francia (9). In Cev Busto elimina il Le Cannet di Sangiuliano. Girone A Carnaghi Villa Cortese-Schweriner (Ger) 3-1, Eczacibasi Istanbul (Tur)-Cannes (Fra) 1-3 (25-23, 23-25, 18-25, 20-25). Classifica: Cannes 6; Villa Cortese, Istanbul 3; Schweriner 0. Girone B Mulhouse (Fra)-Fenerbahce Istanbul 0-3 (20-25, 19-25, 18-25). Classifica: Istanbul 6; Baku 3; Dresda, Mulhouse 0. Girone D oggi (15 SportItalia2) Azerrail Baku (Aze)-Foppapedretti Bergamo. Classifica: Istanbul, Baku 3; Constanta, Bergamo 0. Girone E oggi (18 diretta SportItalia1) Belgrado (Ser)-Scavolini Pesaro; Classifica: Pesaro e Muszyna 3; Belgrado e Mosca 0. Cev Cup (rit. 1 turno) Le Cannet-Yamamay Busto 0-3 (16-25, 11-25, 15-25; and. 0-3); 20.30 Chateau dAx Urbino-F. Montagnes (Svi) (and. 3-1)

ALESSANDRO ANTONELLI

L8 GIORNATA

C Latina-Macerata in diretta tv
Domani pomeriggio in programma l8 giornata di andata della serie A 1 Sustenium, Ore 18: Bre Banca Lannutti Cuneo Sisley Belluno; Cmc Ravenna Fidia Padova (diretta Sportube.tv); Casa Modena Energy Resources San Giustino; Tonno Callipo Vibo Valentia Itas Diatec Trentino; Marmi Lanza Verona M.Roma; Acqua Paradiso Monza Brianza Copra Elior Piacenza; ore 18.30: Andreoli Latina Lube Banca Marche Macerata (in diretta Rai Sport 2); Classifica: Trento 18;Cuneo 17;Macerata 16; Modena 14; Vibo Valentia, Belluno 12; Monza,Latina 11; Roma 10; Verona 8; Piacenza 7; San Giustino,Padova 5; Ravenna 1. MERCATO A-2 (f.c.) Molfetta si assicurata il 24enne libero, di propriet di Macerata, Danilo Cortina, lo scorso anno in forza a Latina.

A quattro giorni dallultima partita della World Cup in Giappone si torna in campo domani pomeriggio per la 8 giornata di serie A-1. E da un tour de force si passa a un altro visto che da questa settimana inizia una fase altrettanto sincopata della stagione dopo la prima (fra Nazionali e club) che porter (o porterebbe) alcuni atleti a sommare una cinquantina di presenze dalla prima settimana di settembre fino a met febbraio. Per quelli che giocano le coppe europee, infatti, ci saranno da domani e fino al 12 febbraio due gare fisse in ogni settimana: la domenica il campionato (o il sabato se previsto lanticipo televisivo) e in mezzo alla settimana la Coppa, quando questa non prevista, sono stati inseriti o un turno infrasettimanale di campionato o gli ottavi della Coppa Italia (come nel 25 gennaio).
Una ogni 3 giorni Su un totale di 66 giorni (poco pi di due mesi) si giocheranno, infatti, 19 gare per poi arrivare al fine settimana del 18-19 febbraio quando sono in programma le

final four di Coppa Italia (secondo appuntamento stagionale in Italia). Ma alcuni di questi atleti dalla prima settimana di settembre, con linizio dellEuropeo, che giocano a ritmo incessante, prendiamo il caso del palleggiatore polacco dellItas Diatec, Lukasz Zygadlo (che detiene il record di presenze per lItalia in questa speciale classifica degli stakanovisti), che va in campo a una media di una gara ogni tre giorni, avendo disputato (e in quel caso, vinto) oltre a tutte le altre manifestazione anche il Mondiale per Club. Senza contare - per questi atleti - anche lo stress dovuto ai grandi trasferimenti. Ma gli allenatori devono fronteggiare anche unaltra difficolt in questa seconda ripartenza di stagione. A fronte di questi giocatori super impegnati, ce ne sono altri (che ovviamente sono una fetta piuttosto cospicua guardando tutta lA-1) che hanno impegni marginali con le rispettive Nazionali o che addirittura non giocano le coppe europee e che nello stesso lasso di tempo (cio da settembre a febbraio) gioca e giocher appena 20 gare con una media di una partita ogni 7,8 giorni. Insomma c chi gioca troppo e chi troppo poco!

Il regista Lukasz Zygadlo ha guidato la Polonia al secondo posto nella World Cup in Giappone GALBIATI

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

PALLANUOTO LA GIORNATA DEL SETTEBELLO A MANCHESTER

SETTE AND THE CITY


Campioni del mondo da Mancini Una lezione? Lalto livello
Il c.t. Campagna: Grande emozione, unesperienza che ci servir. Mancio e le palombelle: quellamore nato ai tempi della Sampdoria
DAL NOSTRO INVIATO

Pallanotisti e calciatori insieme: evidenziati Mancini e Balotelli G.FEDELE

incontrato i calciatori del City. Largentino Aguero ha autografato una maglietta per un amico di Sandro Campagna e ha parlato a lungo con il tecnico azzurro. Balotelli ha scambiato qualche battuta con i ragazzi del Settebello, promettendo di chiedere il permesso a Mancini per seguire in serata la partita Gran Bretagna-Italia. Poi non andato.
Mancio regala maglie Manci-

fare con Alex Giorgetti, diventato tifoso della Lazio proprio in onore di Mancio. Pietro Figlioli, lazzurro con passaporto australiano, stato invece intervistato dalla Bbc, che ha seguito tutto lincontro di Carrington.
LOld Trafford Il pellegrinaggio calcistico del Settebello proseguito nel pomeriggio, quando la nazionale ha visitato lOld Trafford, lo stadio del Manchester United, ribattezzato il teatro dei sogni. I pallanuotisti azzurri hanno ammirato uno degli impianti pi affascinanti del mondo, lontani anni luce dalla deprimente realt del nostro calcio. Hanno poi visitato i negozi dove si vendono maglie, tute, libri e gadget di ogni tipo. Una vera miniera, che spiega la forza economica della Premier League. Nella pallanuoto siamo i numeri uno al mondo, ma nel calcio, almeno nelle strutture, siamo rimasti indietro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

STEFANO BOLDRINI MANCHESTER (Inghilterra)

Il tempo era da pallanuoto, il campo sicuramente da calcio. Peccato il freddo, che da queste parti ha fatto sprofondare negli ultimi giorni le temperature, altrimenti era lambiente perfetto per mandare in scena questo insolito incontro: la pallanuoto italiana campione del mondo ospite del Manchester City di Roberto Mancini e Mario Balotelli, alla vigilia della gara che opporr stasera, in

Champions League, la squadra inglese contro il Bayern Monaco. Scambio di doni, foto, quattro chiacchiere, baci e abbracci: un bel fuori programma.
Campagna soddisfatto E stato

Roberto Mancini ad avere la bella idea di invitare il Settebello a Carrington, approfittando della partita di World League Gran Bretagna-Italia. Una bella esperienza anche per un allenatore navigato come il ct Sandro Campagna: E stata una mattinata speciale. Il centro sportivo di Carrington bellissimo. Tut-

to curato nei minimi particolari, come il mangiare cucinato da uno chef italiano ed una palestra dotata dei migliori macchinari per lallenamento personalizzato. E stato importante anche per i giocatori entrare in contatto con una realt di altissimo livello. Grazie davvero a Mancini per questa splendida idea. La visita cominciata alle 11, quando Mancini ha accolto la Nazionale nella lounge room. Poi tutti al campo di allenamento, dove il Settebello ha

Mancini, Felugo e Campagna con la maglia del City autografata G.FEDELE

ni un vero appassionato di pallanuoto. Scopr il fascino del calcio in acqua ai tempi di Genova, quando conobbe Mino Marsili e andava a seguire le gare del Bogliasco, insieme allinseparabile Gianluca Vialli. Lallenatore italiano ha consegnato personalmente le maglie del City al Settebello. Poi lo stesso Mancini, con giaccone, sciarpa e berretto di lana per proteggersi dal freddo, si fatto fotogra-

WORLD LEAGUE BATTUTA 14-6 LA GRAN BRETAGNA

La serata in vasca diventa unesibizione


Tutto semplice e Campagna sorride: Non li abbiamo sottovalutati
Non stata una partita: stata una lezione di pallanuoto. Ad un certo punto, la seconda tappa di World League sembrava unesibizione. Nei primi due tempi, lItalia campione del mondo ha affondato lavversario: 1-5, 1-4, una passeggiata in vasca. La Gran Bretagna ha avuto una reazione dorgoglio e si aggiudicata il terzo parziale, ma al quarto il Settebello tornato a giocare e a dare spettacolo. E stato un buon test per gli azzurri in vista degli Europei di Eindhoven, in Olanda, a gennaio. La gloria non ha imborghesito il Settebello campione del mondo: si capito dai primi palloni che questa squadra ha ancora fame. Campagna ha lanciato quattro esordienti: i centroboa Sadovyy e Marziali, i portieri Del Lungo e Vespa. Tutti promossi. Sandro Campagna soddisfatto: Abbiamo iniziato bene, ritmo ed organizzazione. Sono arrivati gol molto belli, figli di buone azioni. Sono contento dellapproccio: mai sottovalutare lavversario. Bene Marziali, ma anche Sadovyy ha buone potenzialit. Il portiere Vespa, un 93, era emozionato, poi nel quarto tempo andato bene. Gli azzurri si ritroveranno il 26 dicembre a Padova, dove si alleneranno con la Croazia di Rudic, poi un torneo in Ungheria. Il 16 gennaio, via allavventura europea.
bold
RIPRODUZIONE RISERVATA

Alex Giorgetti, 23 anni LAPRESSE


Gran Bretagna-Italia 6-14 (1-5, 1-4, 3-2, 1-3) MARCATORI: 55" e 205" Giorgetti, 247" N.Gitto, 701" Marziali, 730" ORegan, 758" Figlioli; 817" Gallo, 848" Parker, 948" Gallo, 1107" Figari, 1348" N.Gitto; 1757" Figes, 1813" Giorgetti, 2005" James, 2209" N.Gitto, 2327" Figes; 2430" Felugo rig., 2640" Middleton, 2740" D.Fiorentini, 2633" Figari. GRAN BRETAGNA: Scott, Laxton, Robinson, King, Figes, ORegan, Parsonage, Vincent, Parker, Scholefield, Middleton, James, Holland. All. Iordache. ITALIA: Del Lungo, S.Luongo, N.Gitto, Figlioli, Giorgetti, Felugo, Figari, Gallo, Bertoli, D.Fiorentini, Sadovyy, Marziali, Vespa. All. Campagna. ARBITRI: Matache (Rom) e Kouretas (Grecia). NOTE: sup. num. Gran Bretagna 6 (4 gol), Italia 7 (5). Usc. per 3 falli Parker 3011". Spettatori 800.

Gir. A: Italia 6; Russia, Gran Bretagna 0. Prossimi turni: Il 7/1 Russia-Gran Bretagna, il 21/2 Russia-Italia.

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

SCI LA NUMERO UNO

Vonn, la single: Riprendo la mia vita e vinco di pi


La statunitense parla per la prima volta dopo lannuncio del divorzio Ho recuperato mio padre e lamicizia con la Riesch, lei mi capisce
Cannibale della neve

OGGI LE DONNE
Gigante maschile (Beaver Creek): 1. Ligety (Usa) 240"01; 2. Hirscher (Aut) a 69/100; 3. Jansrud (Nor) 78/100; 4. Pinturault (Fra) 90/100; 5. Reichelt (Aut) 95/100; 6. Svindal (Nor) 1"18; 7. Dopfer (Ger) 1"57; 8. Richard (Fra) 1"61; 9. SIMONCELLI 1"80; 10. Jitloff (Usa) e Schoerghofer (Aut) 1"95; 12. Sandell (Fin) 2"20; 13. Roy (Can) 2"34; 14. Janka (Svi) 2"37; 15. Ford (Usa) 2"39; 20. EISATH 2"59; 24. CASSE 2"97; 28. INNERHOFER 3"44. Non qual. II m.: Moelgg, Ploner, Borsotti. Rit. I m.: Fill, Patscheider. Rit. II m. Blardone. Coppa del Mondo (7 prove): 1. Svindal (Nor) p. 334; 2. Ligety (Usa) 289; 3. Cuche (Svi) 268; 28. SIMONCELLI 59. Coppa gigante (3 prove): 1. Ligety (Usa) p. 280; 2. Hirscher (Aut) 220; 3. Pinturault (Fra) 159; 13. SIMONCELLI 59 Programma (a Beaver Creek) Oggi: superG donne (ore 18.30). Domani: slalom maschile (17.30/20.30). TV Dirette su RaiSport 1 ed Eurosport.

GIGANTE MASCHILE

Vince Ligety di rabbia Simoncelli cresce: 9


BEAVER CREEK (Colorado, Usa)

A
S

DAL NOSTRO INVIATO

MASSIMO LOPES PEGNA VAIL (Colorado, Usa)

Linsey Kildow (a destra labbraccio con Maria Riesch), ex signora Vonn, ha 27 anni ed nata a Bursville, nel Minnesota, da una copia di grandi avvocati. E all11a stagione in Coppa del Mondo dove ha vinto 45 gare: 23 discese, 15 superG, 2 slalom, un gigante e 4 combinate. Ha pure vinto 2 titoli mondiali nel 2009 a Val dIsere e quello olimpico di discesa nel 2010 a Vancouver.

Lappuntamento a un passo da casa sua, dove si trasfer dal Minnesota con la famiglia allet di 11 anni: stanzone denominato Cortina in uno degli hotel di lusso del paesino. Capelli lisci, lunghi e biondissimi, Lindsey Vonn anche in maglione sembra uscita da una delle tante copertine che la ritraggono in posizioni sexy. Come se la sua vita non avesse appena subito alcuno scossone, ha ottenuto lo scorso fine settimana un risultato straordinario: un tris di vittorie a Lake Louise con distacchi pazzeschi alle avversarie. Invece, le appena arrivato addosso (durante le gare di Aspen, neppure due settimane fa) uno tsunami, il divorzio che promette lunghi strascichi nel-

le aule dei tribunali. Pur non volendone parlare, nel corso della chiacchierata Lindsey far alcune rivelazioni. Attacca cos: Nei momenti di crisi personale o tecnici sugli sci, il mio rifugio prediletto la solitudine della montagna. E dove posso essere me stessa e divertirmi. Lake Louise arrivata al momento giusto, stato il modo perfetto per distogliere la mente dai problemi. Questa stagione sar loccasione per imparare a conoscermi meglio. S, lo sci la mia isola felice.
Ma c anche pi pace nella sua vita.

A Lake Louise sono cresciuta dentro, imparando a vincere in mezzo ai problemi Non ho mai vinto in casa: qui a Vail nel 1999 facevo la volontaria ai Mondiali, ora voglio dominare
LINDSEY KILDOW VONN LEADER COPPA DEL MONDO

una consapevolezza che porter con me per tutto il resto della mia carriera.
Ma si aspettava questa partenza da extraterrestre?

Dopo linizio lento dellanno scorso volevo cominciare con un bang: mi pare di esserci riuscita. E poi ho vinto a Slden per la prima volta in gigante: era il sogno da realizzare.
E adesso per la prima volta garegger a casa sua.

S. Ho ricucito il rapporto con il padre, con il quale avevo rotto i rapporti dopo aver sposato Thomas Vonn. E ho recuperato anche la relazio-

ne con la Maria Riesch, unamicizia che si era incrinata a marzo per una serie di incomprensioni. A Lake Louise ci siamo abbracciate sul traguardo ed abbiamo avuto il tempo di parlare con calma e spiegarci. E stato un confronto lungo e franco e insieme abbiamo capito che volevamo tornare a essere le amiche di una volta. Maria mi sta dimostrando grande supporto per quanto sta accadendo nella mia vita. E bello avere accanto una persona come lei nei momenti difficili.
I problemi sentimentali non lhanno comunque condizionata pi di tanto in pista, considerando la tripletta di Lake Louise.

Ho sempre invidiato gli uomini che da anni vengono a Beaver, che a un passo da Vail. Ora, finalmente, toccher anche a noi donne. Lunica volta che sono stata su questa pista facevo la volontaria al Mondiale del 99. Avevo 16 anni e non immaginavo che un giorno sarei diventata unatleta come loro. Volevo essere Picabo Street, il mio idolo. Mai, per, avrei pensato di poter vincere 45 gare di coppa del mondo. Mi manca ancora il primo trionfo negli Usa: spero di esorcizzare oggi questa maledizione.
Non sembrerebbe cos complicato dopo len-plein di Lake Louise.

La replica del gigante di domenica va in scena dentro a un frigorifero che alla partenza hanno settato sui -18. Gli attori sono gli stessi, ma stavolta i due protagonisti si scambiano i ruoli. Vince lamericano Tim Ligety che domina il decimo gigante della carriera e si mette alle spalle laustriaco Marcel Hirscher (a 69/100), che domenica lo aveva bruciato per soli 16/100. Al terzo posto, a 78/100, si piazza il norvegese Kjetil Jansrud. Un pizzico di rammarico per il giovanissimo francese di mamma norvegese, Alexis Pinturault, appena 20 anni, gi secondo a Slden, che era in testa dopo la prima manche e rimane ai margini del podio per 12/100.
In crescita Alla terza prova di gigante, gli italiani registrano un miglioramento: il primo piazzamento fra i dieci della stagione. Ma gi dopo la prima manche, si segnala un primo progresso: si qualificano in cinque per la seconda discesa, uno in pi rispetto a domenica. Stavolta rimangono fuori Borsotti e Moelgg, ma entrano nei trenta Innerhofer, Eisath e Casse, oltre ai soliti Blardone e Simoncelli. Peccato che il piemontese faccia cilecca non troppo lontano dal traguardo, perch non stava cavandosela male. Chi fa un rassicurante balzo in avanti, dopo il 13 posto di tre giorni fa e il 21 di Soelden, Davide Simoncelli: 9. Felicit A marzo lazzurro si era

Qui a Beaver avr unavversaria pericolosa: la pressione. Ci sono abituata, ma non facile competere a pochi chilometri da casa davanti a parenti e tifosi che non si accontenteranno solo di un podio.
Qualche rimedio?

A Vancouver ero andata sotto stress, ma per motivi diversi. Mi ero infortunata alla vigilia dellOlimpiade e non sapevo se ce lavrei fatta a gareggiare. Ma questo sicuramente il test pi arduo della mia vita. Le vittorie di Lake Louise mi hanno permesso di capire che posso farcela anche nelle circostanze pi estreme. Ho conquistato

La musica. E una cosa nuova per me. Ascolto soprattutto Drake, Lil Wayne, Dj Khaled: rap anche proibito ai minori, ma che mi d una carica pazzesca.
Fino a quando andr avanti.

Voglio vincere ancora molto. Continuer fino a che il mio fisico non ce la far pi o non mi divertir. Mi alleno spesso con gli uomini: uno stimolo enorme, perch mi fa capire che posso andare pi forte e che non ci sono limiti alla velocit. Ma ora nella mia vita stanno succedendo tante cose e davvero non riesco a pensare al futuro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

rotto il crociato del ginocchio e dunque lingresso nei top Ten lo fa felice. Dice: Il livello ormai altissimo e se voi puntare al podio devi tirare al massimo. Infatti ho commesso qualche errore, ma so di aver fatto una buona gara. Ora si tratta di non accontentarsi e continuare a progredire. Non devo dimenticarmi che fra me e Ligety c 1"80. Devo pensare a come limare questo distacco. Lamericano, ormai saldamente in testa alla coppa di specialit con due successi e un secondo posto, dice: Non avevo mai attaccato con questa foga. Se fai cos spesso non arrivi in fondo, ma volevo vincere.
m. l. p.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Bollettino della neve


VALLE DAOSTA
ANTAGNOD MONTEROSA SKI BRUSSON MONTEROSA SKI CERVINIA CHAMPOLUC MONTEROSA SKI CHAMPOCHER COGNE COURMAYEUR GRESSONEY LA TRINIT M SKI GRESSONEY ST.JEAN M.SKI LA THUILE PILA TORGNON
n.p. n.p. n.p. S. GIACOMO DI ROBURENT n.p. n.p. n.p. VIA LATTEA 10/145 11/15 50 n.p. n.p. n.p. LOMBARDIA 0/120 2/7 8 APRICA n.p. n.p. n.p. BOBBIO VALTORTA n.p. n.p. n.p. BORMIO n.p. n.p. n.p. CHIESA-VALMALENCO n.p. n.p. n.p. COLERE n.p. n.p. n.p. FOPPOLO - CARONA n.p. n.p. n.p. LIVIGNO n.p. n.p. n.p. MADESIMO

Dati neve di Sponsored by

www.skiinfo.it

n.p. n.p. n.p. ALPE CERMIS 30/60 16/45 34 ANDALO - F. PAGANELLA

PIEMONTE

ALAGNA VALSESIA M SKI ARTESINA MONDOL SKI BARDONECCHIA LURISIA LIMONE PONTECHIANALE PRATO NEVOSO MONDOL SKI

0/120 n.p. n.p. n.p. n.p. n.p. n.p.

2/4 n.p. n.p. n.p. n.p. n.p. n.p.

2.5 n.p. n.p. n.p. n.p. n.p. TRENTINO n.p. ALBA - CIAMPAC

MONTECAMPIONE PONTE DI LEGNO ADAMELLO SKI PRESOLANA - MONTE PORA SAN SIMONE SANTA CATERINA TEMU' ADAMELLO SKI

n.p. 0/25 0/15 CAMPITELLO/MAZZIN 0/15 CANAZEI - BELVEDERE 0/20 4/18 3 FOLGARIA 0/15 n.p. n.p. n.p. FOLGARIDA - MARILLEVA 0/30 0/50 6/15 20 GHIACCIAIO PRESENA 100/200 0/10 3/9 2 LAVARONE-RIVETTA 0/30 n.p. n.p. n.p. MADONNA DI CAMPIGLIO 0/55 n.p. n.p. n.p. MOENA - ALPE LUSIA 0/20 0/50 12/30 10 MONTE BONDONE n.p. 5/30 2/12 3 PAMPEAGO-PREDAZZO-OB. 0/10 n.p. n.p. n.p. PANAROTTA 2002 n.p. n.p. n.p. n.p. PASSO ROLLE 0/15 n.p. n.p. n.p. S. PELLEGRINO-FALCADE n.p. n.p. n.p. n.p. TONALE ADAMELLO SKI n.p. 30/30 1/12 7 PEJO 0/30 n.p. n.p. n.p. PINZOLO n.p. 0/40 POZZA-ALOCH-BUFFAURE 0/5 S. MARTINO DI CASTROZZA n.p. 0/10 2/6 1 VIGO-PERA-CIAMPEDIE

4/8 3/17 1/10 1/13 5/22 4/26 4/4 1/15 4/20 4/8 n.p. 8/20 n.p. 5/6 n.p. n.p./19 3/7 n.p./10 3/7 2/19 1/7

n.p. 2 1 1 10 3 10 0.5 8 1 n.p. 11 n.p. 7 n.p. n.p. 2 n.p. 2 2.5 n.p.

ALTO ADIGE

ALPE DI SIUSI ALTA BADIA ALTA PUSTERIA BELPIANO CAREZZA CORNO DEL RENON FUNIVIE SPEIKBODEN GITSCHBERG - MARANZA KLAUSBERG LADURNS MERANO 2000 OBEREGGEN PLAN - VAL PASSIRIA PLAN DE CORONES PLOSE - BRESSANONE RACINES SAN VIGILIO SOLDA TRAFOI VAL D'ULTIMO VAL GARDENA

0/5 0/5 0/20 n.p. n.p. n.p. 0/35 n.p. 0/20 n.p. 0/10 0/30 n.p. 0/33 n.p. 25/25 0/33 10/50 n.p. n.p. 0/10

2/20 21/52 12/32 n.p./6 3/16 n.p./3 3/7 n.p./9 3/8 n.p./2 2/7 4/18 n.p./4 20/30 n.p./10 2/8 20/30 4/10 n.p./4 n.p./6 11/57

2 45 18 n.p. 5 n.p. 5 n.p. 5 n.p. 12 8 n.p. 60 n.p. 4 60 34 n.p. n.p. 20

VAL SENALES VALLELUNGA WATLES

5/50 n.p. n.p.

6/13 22 APPENNINO n.p./3 n.p. C. FELICE-ROCCA DI CAMBIO n.p./3 n.p. CIMONE

VENETO

ARABBA MARMOLADA ALTOPIANO DI ASIAGO AURONZO MISURINA COMPRENSORIO CIVETTA CORTINA D'AMPEZZO FALCADE LESSINIA MONTE BALDO NEVEGAL SAN VITO DI CADORE SAPPADA

0/10 n.p./28 n.p. n.p. n.p./41 n.p. n.p. n.p./7 n.p. n.p. n.p./24 n.p. 0/10 8/37 9 0/50 3/19 5 FRANCIA n.p. n.p./4 n.p. CHAMONIX MONT-BLANC n.p. n.p./6 n.p. MONTGENVRE n.p. n.p./7 n.p. n.p. n.p./3 n.p. SVIZZERA 0/10 2/12 2 ST. MORITZ - CORVIGLIA

CORNO ALLE SCALE MONTE AMIATA OVINDOLI PASSO LANCIANO ROCCARASO TERMINILLO

n.p. n.p. n.p. n.p. n.p. n.p. n.p. n.p.

n.p./15 n.p./21 n.p./7 n.p./8 n.p./9 n.p./8 n.p./22 n.p./5

n.p. n.p. n.p. n.p. n.p. n.p. n.p. n.p.

n.p. n.p./42 n.p. 10/50 n.p./35 n.p.

WENGEN

0/10 6/15

11/57 3/19

17 3

FRIULI VENEZIA G.

RAVASCLETTO/ZONCOLAN SELLA NEVEA TARVISIO ABETONE

n.p. n.p. n.p. n.p.

n.p./12 n.p./12 n.p./11 n.p./21

n.p. AUSTRIA n.p. KITZBHEL n.p. SLDEN n.p. ST. ANTON AM ARLBERG

n.p. n.p./52 n.p. 10/50 4/34 34 5/40 3/84 n.p.

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Ippica A MILANO NON SOLO GP INVERNO Tennis OFFERTA ALLA SIGNORA JUDY
Atletica
MINIMI OLIMPICI La Iaaf ha addolcito i minimi di 6 specialit in vista di Londra 2012 in base ai risultati ottenuti ai Mondiali di Daegu. Eccoli. Uomini. 400. Min. A 45"30 (precedente 45"25). B 45"90 (45"70). Donne. 400: A 51"55 (51"50), B 52"35 (52"30). 5000: A 1520"00 (1515"00), B 1530"00 (1525"00). 400 hs: A 55"50 (55"40), B 56"65 (56"55). Peso: A 18.30 (18.35), B 17.20 (17.30). Giavellotto: A 61.00 (61.50), B 59.00. ANCORA GILL (si.g.) Dopo il primato mondiale Under 18 del peso (20.38 con attrezzo da 7,26 kg), Jacko Gill ha migliorato di quasi un metro anche quello dei 6 kg, con 22.31, sempre a North Shore (N.Zel.).

Olimpiadi Londra e budget Mirino Corte Conti


Provvedimenti rigorosi per tagliare i costi altrimenti si rischia di sforare il budget da 10,8 miliardi di euro. il monito che arriva dal National Audit Office, la Corte dei Conti inglese, sui Giochi di Londra 2012. I costi per la sicurezza sono raddoppiati (ieri il governo ha annunciato che ci sar bisogno di altri 315 milioni di euro) e per il Nao c il rischio concreto di dover chiedere un ulteriore sforzo ai contribuenti. Anche se il ministro dello Sport, Hugh Robertson, si dichiara ottimista (per Natale il 95% dei lavori sar completato e abbiamo ancora mezzo miliardo di sterline per far fronte a tutti i rischi calcolati), Amyas Morse, presidente del National Audit Office, ritiene che esiste il rischio concreto che ci sia bisogno di altri soldi. C un fondo ulteriore di appena 42 milioni di euro per le altre contingenze. Nel 2005, il budget era di 2,8 miliardi di euro, cifra poi rivista al rialzo (10,85 mld nel 2007, 10,82 nel maggio 2010). Preoccupa il piano trasporti.

La caccia di Nadar Mamma Murray e la rabbia di Olona c.t. in Fed Cup?


SantAmbrogio a San Siro trotto (linizio convegno alle 14.30) col tradizionale Gran Premio dInverno dal passato glorioso ma ormai declassato a centrale di lusso. C di buono che la corsa anche questanno molto aperta. La formula la solita, ad inseguimento con lo start a 2620 metri e un solo penalizzato, Nadar Nof. Lallievo dei Gubellini dopo la prova di oggi verr trasferito a Vincennes per il meeting. I suoi avversari sono il compagno di allenamento Nicolas Bieffe, Mirtillo Rosso e Lemon Ice. Nel convegno anche il ricchissimo (83.000 euro) GP Aste per i 3 anni al primo, evento incomprensibile in prospettiva futura vista la crisi e i tagli previsti. Olmo Holz favorito su Olona Ok, vincitrice del Derby poi deludente nel Mangelli e battuta da Owens Gar nella qualificazione.
7 corsa - 17.30 - GP dInverno - e 56.100, m 2620: 1 Lando Correvo (G. Lombardo jr); 2 Nicolas Bieffe (A. Guzzinati); 3 Maier (D. Zanca); 4 Fitzgerald Bigi (Mass. Castaldo); 5 Libertador Olm (R. Vecchione); 6 Nausica Fp (E. Bellei); 7 Idduva (A. Greppi); 8 Nuage en Ciel (Santo Mollo); 9 Mirtillo Rosso (M. Di Nicola); 10 Lemon Ice (G. Minnucci). A metri 2640: 11 Nadar Nof (P. Gubellini). ERA MONDIALE E morta a 21 anni per insufficienza renale la campionessa del trotto americano Beat the Wheel. Fu primatista mondiale in 1.09.4, prima di Self Possessed (1.09.4) e Varenne (1.09.1). LONDRA

Judy Murray, la mamma di Andy, il numero quattro del mondo, potrebbe diventare capitana della squadra di Fed Cup britannica. Gi allenatrice in Scozia e considerata una brillante mente tennistica, la signora Murray stata contattata dalla Lta (la federazione inglese) per guidare un programma di sviluppo dei giovani talenti femminili e nel contratto sarebbe compreso anche il ruolo di c.t. della Fed Cup. La Gran Bretagna ha tre giocatrici nelle prime 100 del mondo, ma due di queste, Elena Baltacha (la prima, al numero 51) ed

Anne Keothavong (73), viaggiano gi verso i 29 anni e dunque le speranze sono puntate in particolare su Heather Watson, classe 1992. In Fed Cup, il team che fino a questa estate era guidato da Nigel Sears, ora allenatore della Ivanovic, nel gruppo Europa/Africa, in pratica la serie C e a febbraio deve affrontare Israele. Judy Murray molto legata al figlio Andy, che di solito gli affida il compito di studiare gli avversari dei turni successivi, un ruolo che talvolta lei ha svolto con fin troppo zelo, visto che a Wimbledon si lanci in commenti decisamente pepati sullavvenenza di Feliciano Lopez.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Badminton
SERIE A (m.l.) La 3: Mediterranea Cinisi-Frecce Azzurre Pa 4-1; Kaltern-Pol. The Stars Pa 4-1; Ssv Bozen-Pol. The Stars Pa 3-2; Bc Milano-Fenice Fz Pa 4-1; Ssv Bozen-Acqui Terme 1-4. Classifica: Bc Milano 17; Mediterranea*, Fenice 11; Novi L.*, Acqui, Kaltern 9; Bozen 6; Frecce Azzurre* 5; The Stars* 4; Lazio 3. (* una gara in meno).

Pallamano
RECUPERO (an.gal.) Nel recupero della 9, Bressanone-Noci 27-24 (15-13). Classifica: Bolzano 24; Pressano, Trieste 21; Bressanone 18; Noci, Fasano 15; Conversano 12; Ambra, Teramo 9; Ancona 6; Bologna 5; Mezzocorona 1. Challenge Cup uomini: Bolzano negli ottavi contro i romeni del Caras Saverin (andata 11 o 12/2 in Romania, ritorno a Bolzano 18 o 19/2).

Bocce
COPPA EUROPA (c.f.) La Valla Maira Dronero ha chiuso al 4 posto la fase finale della Coppa dEuropa di petanque, disputata in Lussemburgo e riservata ai campioni nazionali per club. A sorpresa, il titolo andato al Cb Monaco (Mon) che nella sfida decisiva ha sconfitto 3-2 i favoriti del Duc Nizza (Fra).

Boxe
WBS: BANGKOK RINVIA A causa delle disastrose alluvioni delle scorse settimane, lAiba ha deciso di rinviare tutti gli incontri della squadra di Bangkok allanno prossimo: il team thailandese venerd avrebbe dovuto ospitare il Dolce&Gabbana Milano Thunder.

Pallanuoto
DONNE Oggi, alle 15, nona e ultima giornata dandata: Igm Ortigia-Despar Messina, Mediterranea Imperia-Menarini Fiorentina, Ngm Firenze-Beauty Star Padova, Bologna-Volturno, Gmg Pro Recco-Venosan Orizzonte (20.30, dir. RaiSport2).

Pallavolo
TROFEO GAZZETTA (Uomini, 7a) 31: Fei, 28: Juantorena, 26: Parodi, 25: Kaziyski, 24: Savani, Zaytsev, Simeonov, 23: Anderson, 22: Grbic, 21: Omrcen, V.Nikolov, 20: Mastrangelo, 19: Diaz, 18: Klapwijk, Troy. Donne (7a giornata): 31: Tirozzi, 30: Havlickova, Djerisilo, 29: Havelkova, 26: Pavan, 24: Garzaro, 22: Pachale, Guiggi, Aguero, 20: L.Bosetti. A-2 DONNE (m.l.) Tra oggi e domani si giocano gli incontri della 10a Oggi lanticipo di Santa CroceRota San Severino (20.30).

Hockey prato
TIDDI (pe.m.) Nella 10 giornata della Divisione di Onore spagnola il San Sebastin di Chiara Tiddi ha battuto in trasferta al Canarias (0-2) e resta 2, dopo il Club di Campo di Madrid.

La vittoria della Varennina Olona Ok nel Derby di ottobre PERRUCCI

Judy Murray bacia il figlio dopo la vittoria al Queens del 2009 AFP

Curling
EUROPEI (m.l.) A Mosca, primo successo per lItalia maschile agli Europei gruppo A. Oggi ultima giornata delle qualificazioni contro Norvegia e R.Ceca. Uomini: Lettonia-Italia 5-4; Italia-Svizzera 9-4. Donne: Italia-Svezia 3-8. Uomini. Classifica: 1. Danimarca, Svezia (6 vinte - 1 persa); 3. Germania, Norvegia, Scozia (4-3); 6. Svizzera, R.Ceca (3-4); 8. Lettonia, Francia (2-5); 10. Italia (1-6). Donne: 1. Svezia (7-0); 2. Danimarca (6-1); 3. Scozia (5-2); 4. Russia, Germania (4-3); 6. Svizzera (3-4); 7 Italia, Rep. Ceca (2-5); 9. Lettonia, Norvegia (1-6).

Tennis 2 / LANGELO CAPOVOLTO

Boxe ASSOLUTI A REGGIO CALABRIA

Libro Pericoli Riecco l Africa


ROMA Commossa e felice Lea Pericoli alla presentazione al Coni del suo quarto libro Langelo capovolto (Edizioni Rai Eri, pagine 118, euro 9,50): Nel tempio dello sport, che emozione. E il suo secondo libro ambientato in Africa 15 anni dopo il primo e dunque come un ritorno allinfanzia: La terra della mia infanzia, terreno ideale e sublime per delle favole. Racconta di un angelo troppo curioso che cade dalla sua nuvola e atterra sulle pendici di un altopiano etiope dove un ragazzino negro lo soccorre. Una natura meravigliosa ma anche crudele in cui nasce un'amicizia bella e impossibile. Le miserie della terra e i sogni, la morte e una nuova vita.
Tiziana Bottazzo

Di Savino facile Bene i lombardi

Sport invernali La Neuner si ritira a fine stagione


Con un comunicato sul proprio sito internet, la tedesca Magdalena Neuner, la pi forte biathleta in attivit, ha annunciato lintenzione di ritirarsi alla fine di questa stagione, non prima di aver onorati i Mondiali di marzo a Ruhpolding . Lena, 24 anni, vanta gi tre ori olimpici e 10 mondiali ed la pi giovane biathleta di sempre ad aver vinto lOlimpiade, il Mondiale, la Coppa del Mondo e tutte le coppette di specialit. Ha espresso il desiderio di avere un ruolo da allenatrice in nazionale. DAVOS CORTO Per mancanza di neve, la 30 km di Coppa del Mondo di Davos di sabato stata ridotta a 15 km e la 15 km femminile da 15 a 10 km. Azzurri: Clara, Hofer, Di Centa, Santus, Noeckler, Moriggl; donne: Rupil, Agreiter, Brocard, Cavallar e M. Piller. Sprint tl domenica: R.Pasini, Pellegrino, Hofer, Frasnelli; donne: Brocard, G.Vuerich, Debertolis e Laurent. COPPA EUROPA (s.f.) E mancata solo la vittoria a unottima Italia nel 2 gigante maschile di coppa Europa a Trysil (Nor): Roberto Nani ha chiuso 2 a 54/100 dal tedesco Luitz; 3 a 56/100 Adam Peraudo, al 1 podio continentale, seguito da Luca De Aliprandini 4 a 76/100. Nello slalom di Zinal (Svi), gara di apertura del circuito femminile, Irene Curtoni 5 a 1"74 dalla Zuzulova (Slk) impostasi su Swenn-Larsson (Swe) e Aubert (fra) con Brignone, Gius e Costazza fuori nella 2 manche.

Ippica Roma: 4-13-5-16-11


7 corsa - (Quint) m 1600: 1 Prince Douglas (C. Demuro); 2 Diamond Prince; 3 Aghilera; 4 Purple Times; 5 Bentu Nou; Tot.: 6,32; 2,29, 2,91, 2,37 (58,72). Quint: e 6.971,49. Col rit. (n 14) n.v. Quart: e 737,25. Col rit. e 79,18. Tris: e 154,93. Col rit. e 26,12.

Il piuma Alessio Di Savino BOZZANI


REGGIO CALABRIA

OGGI QUINT A MILANO A San Siro (inizio convegno alle 14.30) scegliamo Laurel America (16), Melandri Kyu (15), Merida Bi (18), Martina Grif (20), Lapo Luck (4) e Didimoz (19). SI CORRE ANCHE Trotto: Firenze (15), Aversa (15.15). Galoppo: Albenga (15.35).

Lea Pericoli e Langelo capovolto

Nuoto LINCHIESTA PER UN PUGNO

DArcy dichiara il fallimento


(al.f.) Il delfinista Nick DArcy ha dichiarato fallimento due settimane fa: per questo potrebbe essere costretto a non abbandonare lAustralia mettendo in dubbio leventuale partecipazione ai Giochi di Londra. Pare che il farfallista australiano, in gara a Brisbane nel weekend, non abbia ancora completato il pagamento del risarcimento danni per le lesioni provocare al collega Cowley.

(r.g.) Avvio degli Assoluti nel segno di piuma, superleggeri, medi e massimi. Tra i 56 kg Di Savino, ex azzurro, lanciato verso il sesto alloro, ha battuto senza problemi il lombardo Panunzi. Il confronto pi atteso vedeva di fronte il salernitano Cipriano, campione uscente, impegnato parecchio dal sardo Cubeddu, 19 anni. Vittoria sul filo del primo, ma prova positiva per il sardo. Nei superleggeri vince Vangeli, facile contro il rassegnato commilitone Melis. Pomeriggio positivo dei lombardi che portano nei quarti anche il superleggero Cammarano sullemiliano Carli e i due medi, il vogherese Cimichella e il bergamasco Oberti, che superano rispettivamente il toscano Traversi e il siciliano Aboata costretto alla resa al secondo round. Nei massimi buona impressione ha destato il toscano Piazza, un brevilineo dal ritmo intenso, mentre Spahiu battendo DAprile porta a sei i lombardi alla soglia del podio. Oggi sul ring i leggeri col campione uscente Introvaia, i welter con Creati e Munno, i mediomassimi col terzetto dei favoriti: Fiori, Capuano e Rosciglione. Nei +91 il campano Indaco e Federici cercano il loro primo titolo assoluto.

Judo Uchishiba, oro Giochi in carcere per stupro


TOKYO (Giap) Il giapponese Masato Uchishiba, oro olimpico nei 66 kg nel 2004 e nel 2008, stato arrestato con laccusa di violenza sessuale. Uchishiba, 33 anni, ritiratosi nel 2010, sospettato di aver stuprato una giovane ragazza in una stanza di un albergo di Tokyo dopo averla fatta bere, ma ha respinto le accuse dicendo che si trattava di una relazione consenziente. Appena una settimana fa Uchishiba era stato licenziato dallUniversit di Kyushu, dove era allenatore della squadra femminile, per molestie sessuali ad una studentessa dopo averle fatto bere degli alcolici.

Tennis Spagna: Moya al posto di Costa?


(pe.m.) Anche se non ancora ufficiale, il capitano spagnolo di Davis Albert Costa, tre Coppe vinte (una da giocatore nel 2000 e due da c.t. nel 2009 e questanno), dovrebbe lasciare lincarico a fine anno. Per la sostituzione, il nome pi caldo sembra quello di Carlos Moy, gi numero uno del mondo e vincitore del Roland Garros nel 1998 (nonch della Davis nel 2004).

Doping IL CASO AUSTRIA

Atletica MARATONA A LONDRA

Hoffmann: sei anni di stop


(c.r.) Unaltra pagina sul doping austriaco. Lagenzia antidoping nazionale (Nada) ha squalificato 6 anni il fondista Christian Hoffmann: sentenza con effetto retroattivo fino al 2015. Il 36enne Hoffmann oro a Salt Lake City 2002 nella 30 km (subentr allaltro dopato, Johan Muehlegg) si era gi ritirato dopo la sospensione della Nada, in vigore dal dicembre 2009. La Nada lha ora fermato fino al 2015 per la vicenda Humanplasma a Vienna (dove aveva praticato emotrasfusione) e per la compropriet di una centrifuga di sangue. Hoffmann si appeller alla sentenza.

Giochi: la quinta della Radcliffe


La Federbritannica ha ufficializzato la partecipazione di Paula Radcliffe alla maratona olimpica di Londra 2012. Rappresentare il mio Paese ai Giochi in casa speciale, sono al settimo cielo, doce la 37enne primatista mondiale, 23 a Pechino. La Radcliffe, che a Londra disputer la sua quinta maratona olimpica, rientrata il 25 settembre a Berlino, dopo 2 anni di inattivit tra infortuni e maternit.
USA INDOOR (si.g.) Stagione indoor Usa in avvio. A Lawrence. Uomini. 60 hs: Faulk 764. A New Haven. Donne. Miglio: Van Dalen (N.Zel.) 43690. A Jonesboro. Uomini. 55: Kimmons 631.

Nuoto Manaudou e futuro


(al.f.) Laure Manaudou, dopo il weekend di gare a Atlanta, ha confermato di aver comprato casa nei pressi di Marsiglia dove vuole stabilirsi con Bousquet e la figlia Manon. Qui sto bene, amo la citt e la gente, oltre al cibo. Per quanto riguarda i programmi agonistici, dovr fare delle scelte: prima scendevo in acqua e vincevo, ora non ho pi 16 anni come la Franklin, non posso fare tutte le gare. MAGNUSSEN (al.f.) James Magnussen stato eletto nuotatore australiano dellanno; premiato come miglior tecnico il suo coach Brant Best. Therese Alshammar stata nominata sportiva svedese dellanno. COUGHLIN SPRINT (al.f.) Natalie Coughlin, assente ai campionati americani in lunga, ha migliorato il suo primato nei 100 sl in vasca da 25 yard a Athens (Usa) chiudendo in 46"84 (prec. 46"85 del 2007).

Vela
CLASSI OLIMPICHE (l.b.) Una perturbazione accompagnata da lampi che ha attraversato la zona di Perth ha suggerito agli organizzatori di fermare le regate dei Mondiali classi olimpiche.

AERONAUTICA MILITARE 2 REPARTO TECNICO COMUNICAZIONI


e-mail secondortc@aeronautica.difesa.it www.aeronautica.difesa.it sezione gare dappalto AVVISO ESITO GARA ai sensi dellart. 65 del D.Lgs. n. 163/06. PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA avente codice - C.I.G. n. 313084897E - CPV n. 48952000-6 Oggetto: Programma AETF-CSS - Acquisizione sistema di diffusione sonora campale, indetta per il giorno 10/10/2011. Avviso integrale stato pubblicato sulla G.U.R.I. 5 S.S. n. 142 del 02/12/2011. IL CAPO SERVIZIO AMMINISTRATIVO Col. A.A.r.a.n. Mauro BOTTA

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

1
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

OFFERTE DI COLLABORAZIONE

www.piccoliannunci.rcs.it
oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BRESCIA : Sales Solutions tel. 030/3758435, fax 030/3758444. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. MONZA : Pubblicit Battistoni tel. 039/32.21.40 039/38.07.32, fax 039/32.19.75. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : InAdrias Servizi Pubblicitari s.r.l. tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98.18.48.96, fax 06/92.91.16.48. TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA Rubriche in abbinata obbligatoria: Corriere della Sera - Gazzetta dello Sport: n. 0: euro 4,00; n. 1: euro 2,08; n. 2 - 3 14 : euro 7,92; n. 5 - 6 7 - 8 - 9 - 12 - 20: euro 4,67; n. 10: euro 2,92; n. 11: euro 3,25; n. 13: euro 9,17; n. 15: euro 4,17; n. 17: euro 4,58; n. 18 - 19: euro 3,33; n. 21: euro 5,00; n. 24: euro 5,42. Rubriche in abbinata facoltativa: n. 4: euro 4,42 sul Corriere della Sera; euro 1,67 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. n. 16: euro 1,67 sul Corriere della Sera; euro 0,83 sulla Gazzetta dello Sport; euro 2,08 sulle due testate. n. 22: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 4,67 sulle due testate. n. 23: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. SERVIZIO CASSETTE POSTALI Le lettere indirizzate alle cassette dovranno essere conformi alle vigenti disposizioni postali e saranno respinte se assicurate o raccomandate. Non si assume responsabilit per quanto allegato alla corrispondenza. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

IMPIEGATI

1.1

ABILE impiegato commerciale, in mobilit, pluriesperienza ordini, offerte, bolle, inglese buono, francese ottimo, Office. 339.48.09.594. ACCETTATORE /capo officina auto presso prestigioso marchio estero ventennale esperienza. Cassa integrazione disponibilit immediata esamina proposte 366.71.25.418. ACQUISTI commerciale signora 49enne inglese, tedesco offresi. Part-time. Tel. 346.84.23.726. AIUTO contabile, impiegata commerciale con pluriennale esperienza offresi. Patente. 389.04.25.327. AMMINISTRATIVA contabile esperienza trentennale prima nota fatturazione banche. Tel. 342.19.61.827. AMMINISTRATIVA esperienza contabilit ordinaria, fatture, cassa, banca, F24, valuta proposte part-time. 338.74.70.197. Pomeriggio AMMINISTRATIVA 41enne, esperienza presso societ di servizi, lavori segreteria, contabilit generale, clienti/fornitori, banche uso p.c. offresi. 334.53.33.795. AMMINISTRATIVA 50nne gestione autonoma contabile sino bilancio pre imposte, finanziaria , personale offresi part time erma61@virgilio.it AMMINISTRATIVO esperto aziende medio piccole, gestione completa fino al bilancio, trentennale esperienza, esamina proposte anche part-time zona Milano nord. 339.37.40.496. AMMINISTRATIVO esperto controllo gestione, finanza, bilancio, personale. Milano/hinterland. demazzoli@gmail.com AMMINISTRAZIONE e gestione contabilit escluse dichiarazioni fiscali, impiegata in mobilit con pluriennale esperienza, max seriet, automunita, cerca impiego parttime sei ore contratto tempo indeterminato. 339.69.44.361. AUTISTA /Preposto patente C - ADR offresi zona Milano sud - Lodi. Cell. 338.16.99.793. CONTABILE esperta inglese francese anche part-time Milano est. 366.31.61.695. DISEGNATORE Autocad impiantistica (carpenteria, macchine, piping), perito meccanico, autonomo, offresi. Tel. 320.19.70.734 IMPIEGATO aziende medio piccole, primanotista, cassa, banca, Clifo, credito, ottimo francese. 02.57.40.24.13.

LAUREATO 23enne in economia, bella presenza, ottime capacit comunicative e relazionali, cerca impiego come assistenteimpiegato. Disponibile a trasferte. Bg - Mi. Cell. 340.92.16.347. RESPONSABILE amministrazione, finanza controllo, fiscale, societario, budget, reporting, inglese fluente, PMI multinazionali subito disponibile. 334.34.46.843

COMMESSA stilista con esperienza in abbigliamento/accessori cerca. Conoscenza inglese. Milano. 328.31.90.248. COMMESSA stilista con esperienza in abbigliamento/accessori cerca. Conoscenza inglese. Milano. 333.87.46.538.

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

ACQUISTIAMO Brillanti, Oro, Monete, SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione
6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765 - www.nexiagold.it

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

AGENTI RAPPRESENTANTI

1.2

COORDINATORE vendite costruzione gestione reti vendita esamina proposte Tel. 333.53.72.947. RESPONSABILE vendite grande esperienza creazione gestione reti vendita esamina proposte. Tel. 333.53.72.947.

SRILANKESE 34enne 7 anni in italia, esperienza, referenziato. Lingue Italiano - Inglese. Domestico, cucina, pulizie, stiro, cameriere, facchino, custode anche autista. 320.89.36.238 - 02.42.37.602.

ATTIVIT da cedere/acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili. Ricerca soci. Business Services 02.29.51.80.14. CENTRO STAMPA - fotocopie centralissimo, avviamento ventennale, occasione irripetibile cedesi, prezzo commisurato alla redditivit. Per un primo contatto: lodovico.gaslini@studiogaslini.it oppure 02.43.99.58.31.

GIOIELLI ORO ARGENTO

18.2

7
IMMOBILI TURISTICI

VENDITORI E PROMOTORI

1.3

PUNTO D'ORO compriamo contanti, supervalutazione gioielli antichi, moderni, orologi, oro, diamanti. Sabotino 14 - Milano. 02.58.30.40.26.

ABILE venditore con ventennale esperienza cerca societ in Milano e provincia. 333.47.75.244. PERITO Elettronico 57 anni, esperienza ventennale vendita e marketing sensori per automazione di macchine e componenti elettronici, offresi anche part time. Buona conoscenza Inglese e utilizzo Pc. fanelligiuseppe29@gmail.com Tel: 335.78.83.524. SALES MANAGER pluriennale esperienza vendite in multinazionali disponibile valutare proposte lavorative 347.68.57.778. TECNICO commerciale utensileria meccanica con esperienza ventennale offresi. No enasarco. 333.83.70.538.

COMPRAVENDITA

7.1
AVVENIMENTI RICORRENZE

16

OPERAI

1.4

Responsabile del montaggio, ventennale esperienza nella costruzione e il montaggio di arredi, attualmente iscritto alla camera di commercio, esamina proposte. Tel. 335.63.76.184. AUTISTA /fattorino/camionista, patente CQC referenziato con ventennale esperienza offresi. Anche esperienza custode. 377.25.03.270 AUTISTA /preposto patente C - ADR offresi zona Milano sud - Lodi. Cell. 338.16.99.793. AUTISTA cerco lavoro come autista, patente C-E D-E, ADR. 327.33.99.233. AUTISTA di direzione pluriennale esperienza esamina proposte. 388.32.21.752.

ARREDAMENTO NEGOZI INTERNI

AFFARE Montecarlo confine. Nuovo trilocale in villa, giardino, vista mare / Monaco. Euro 465.000 italgestgroup.com 0184.44.90.72. ASCOLTA Milanese! A 45 minuti da casa tua casetta nuovissima giardino privato piscina pronta consegna solo euro 79.000 e poi? Arredamento gratis. E poi? Notaio gratis. E poi? No mediazione. Siamo imbattibili nessuno meno di noi! Tel. 035.47.20.050 per vedere. GOLFE JUAN pochi passi dal mare, piccola palazzina immersa nel verde belle terrazze, prestigiosa ristrutturazione, finiture lusso, mono, bilocali da 185.000 euro. ISIT 800.77.75.10 per altre proposte visita il sito www.isitimmo.com NIZZA a pochi passi da Place Massena, in palazzo d'epoca, completamente ristrutturato, splendido bilocale piano alto da 220.000 euro. ISIT 800.77.75.10 per altre proposte visita il sito www.isitimmo.com SARDEGNA Costa Dorata, prestigiosa e riservata villa con ampie verande panoramiche su Tavolara. 0789.66.575. www.euroinvest-immobiliare.com

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

A AABAA Naturalmente relax. Fantastici massaggi rilassanti. www.tantrabodymassage.it 02.29.40.17.01 - 366.33.93.110. ABBANDONATI ai massaggi ayurvedici. Euro 40. Info 02.91.43.76.86 - www.bodyspring.it

NOZZE D'ORO FRANCA E LUCIANO insieme a ANGELA E ROMEO FILIPPINI Festeggiano oggi le nozze d'oro:
traguardo stupendo! I pi affettuosi auguri da tutta la famiglia.

ABBANDONATI nel benessere, armonia, riservatezza. Trattamenti rilassanti - antistress. Promozioni natalizie. 02.49.46.01.28 - 345.13.53.829. AMBIENTE climatizzato esclusivo, locale rinnovato qualificato, trattamenti olistici, sauna. Promozioni attive. 02.39.52.48.54. ASSOCIA benessere e relax con massaggi antistress nelle tue pause quotidiane. 02.39.40.00.18. CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. CINQUE GIORNATE ambiente climatizzato un mondo di relax trattamenti olistici. Classe. 02.54.01.92.59. DELIZIOSO centro benessere italiano massaggi olistici ambiente elegante per il tuo relax. 02.39.68.05.21. HADO SPA promozione di Natale, percorso acqua con massaggi rilassanti in ambiente elegante. 02.29.53.13.50. MANZONI San Babila nuovo centro classe, massaggi rilassanti ayuvedici. Personale qualificato. 02.39.68.00.71. MONNALISA ambiente raffinato propone scrub corpo pi massaggio rilassante per un relax completo. 02.66.98.13.15.

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

10
VACANZE E TURISMO

...Quotazioni
10.1

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

1.5

ABBIGLIAMENTO pluriennale esperienza conduzione negozio. Cinquantenne pratico offresi eventualmente altro settore. 348.56.55.878. AIUTO PASTICCERE 24enne, pluriennale esperienza, serio, automunito,disponibilit immediata, offresi 392.16.77.260.

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

FINALE LIGURE Speciale Capodanno: dal 29 Dicembre al 09 Gennaio pensione completa incluso bevande, piscina coperta termoriscaldata, cenone con musica dal vivo. Offerte su www.riohotel.it Hotel Rio 019.60.17.26.

ORO USATO: euro 27,00 / grammo ORO PURO: euro 38,60 / grammo ARGENTO USATO: euro 420,00 / kg ARGENTO PURO: euro 610,00 / kg MM DUOMO - MISSORI: 02.72.02.27.36.

22
CHIROMANZIA

Si informa la gentile Clientela che lAgenzia di Milano

VIA SOLFERINO 22

ASTROLOGO transveggente Ginevra riceve tutti giorni anche domenica. Risolvendo ogni problema. Anche a domicilio. 347.86.10.716.

PICCOLI ANNUNCI
effettuer lapertura straordinaria nei giorni

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. A MILANO agenzia accompagnatrici alta classe, bellissime fotomodelle, in tutta Italia. 333.49.59.762. CONTATTO diretto 899.06.05.15. Autoritaria 899.89.79.72. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

MERCOLED 7, GIOVED 8 E SABATO 10 DICEMBRE


dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 17,00

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43
#

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

_la crisi economica

Monti dice gli italiani capiranno: ma ora cosa ci aspetta?


Il premier, in tv da Vespa, ha spiegato la Manovra: Ci sono pochi margini per i cambiamenti. Sulle pensioni, per, la ministro Fornero apre alle modifiche
Cravatta rossa contro cravatta blu, ieri Mario Monti (cravatta blu) s seduto nel salotto di Bruno Vespa e ha risposto a mezzora di domande. Tutto molto tranquillo, il premier ha abilmente cambiato discorso se il punto era troppo scottante, Vespa non ha mai smesso di sorridere, il crucifige! crucifige! per la scelta di andare a Porta a Porta ha perso consistenza. E mentre il governo greco otteneva la maggioranza per nuove misure anticrisi, la prima domanda stata: ma davvero senza la Manovra a un certo punto sarebbe stato in pericolo il pagamento degli stipendi? copertura dallinflazione anche alla fascia 480-960 euro ci siamo convinti a intervenire sui capitali scudati.

4 mi pare che abbia fornito Ecco,


idee importanti sulla riforma del mercato del lavoro che ha in testa.

2 non gli ha detto che queVespa


sto intervento molto discutibile formalmente, perch il patto stretto a suo tempo con lo Stato dice chiaramente che con lo scudo e la sanzione del 5% la partita chiusa per sempre e non si pu riaprire?

1 cosa ha risposto il premier? Che


ben possibile. Non siamo andati molto lontano da quel risultato. La Grecia era distante da noi appena tre mesi. E il fatto che siamo pi forti della Grecia ci rende pi colpevoli. Qui il Capo del governo ha ripetuto un concetto espresso gi domenica: in tutti questi anni abbiamo vissuto pi consumando la ricchezza prodotta nel passato che producendone di nuova. E ora cera bisogno di mandare un segnale allEuropa, un segnale che tutto stava cambiando (ieri, tra laltro, lo spread Btp-Bund sceso a 368 punti). Per questo ci siamo decisi a tirare in ballo persino i pensionati. Soltanto quando abbiamo visto che i numeri ci costringevano a togliere mezza

No, Vespa ha ricordato solo, senza entrare nei dettagli, che i due miliardi messi a bilancio su questo punto saranno difficili da riscuotere. Monti s detto invece sicuro del fatto suo.

3 sindacati? Perch tutti e E sui


tre sia pure separatamente luned sciopereranno.

Me lo aspettavo. Li capisco. In passato hanno incrociato le braccia per molto meno. Ma gli italiani capiranno. Quando Vespa ha osservato che la sua redazione stata inondata di lettere di protesta da parte dei pensionati e che, insomma, c una questione di equit, Monti ha risposto che deve esistere anche unequit verso le generazioni future. Non soltanto i mercati, anche il buon senso ci chiede di cambiare i meccanismi che impediscono, per esempio, ai giovani di trovare un lavoro.

Guarda al modello nordico, dove, per esempio, possibile licenziare un lavoratore dipendente dandogli tre anni di buonuscita. La sua idea di garantire il lavoratore, non il posto di lavoro. Su questa materia ha promesso che non proceder senza aprire un tavolo con i sindacati. Ma sar un osso durissimo. Perch Monti ha una certa idea di come debbano esser fatte le cose, ed unidea armonica, che rifugge sia dagli interventi una tantum sia dagli aggiustamenti per far contento questo o quello, aggiustamenti che fanno pendere pericolosamente la costruzione da un lato o dallaltro. La sua filosofia risultata molto chiara quando Vespa gli ha chiesto se si possono ipotizzare degli emendamenti in Parlamento che cambino certi punti della Manovra. Monti ha prima affermato: Il Parlamento sovrano. Poi ha aggiunto: Il margine di flessibilit per pochissimo. E la ragione questa: che la Manovra stata costruita avendo in mente unidea di come deve essere organizzata la nostra democrazia e questa idea non poi troppo flessibile. Per esempio, ha chiesto Vespa, accetterebbe di lasciar stare i pensionati e la tassa

sulla prima casa in cambio di un aumento dellIrpef? Restando identici i saldi? La risposta di Monti stata: no. Non abbiamo alzato lIrpef e non lalzeremo. La logica non quella. Sempre in tv, ma a Ballar, la ministro del Lavoro Elsa Fornero ha invece detto: Se trovassimo altri soldi sarei felicissima di alzare il tetto delle pensioni a cui garantire lindicizzazione.

5partiti mugugnano... Ei
Anche qui Monti ha dato una risposta significativa: quelli vogliono che governiamo nel nome della continuit col governo precedente; questi invece ci spingono a mosse di discontinuit. Siamo costretti ad accontentare in qualche modo sia questi che quelli: pratichiamo la continuit dando seguito alle decisioni responsabilmente prese, anche in sede europea, dal governo Berlusconi. Pratichiamo la discontinuit quando accentuiamo il carattere sociale di certe nostre decisioni. Quando Vespa gli ha detto che la sua popolarit, negli indici di Mannheimer, era al 73% prima della Manovra e ancora al 64 dopo cio il premier era sceso nella simpatia del popolo italiano di appena 9 punti Monti ha commentato sorridendo: Forse, a saperlo, la Manovra avrei dovuto farla pi dura....

EVITATO IL PEGGIO Questa Manovra stata fatta giusto in tempo per evitare la catastrofe. LItalia ha lobbligo di riconquistare una rinnovata autorevolezza e capacit di contribuire su basi pi solide dellEuropa unita: sono convinto che tutti insieme riusciremo a farcela con senso di giustizia, responsabilit e sacrifici
GIORGIO NAPOLITANO
PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

lafrase DEL GIORNO

I PRIMI EFFETTI DEL DECRETO

Aumenta anche il diesel: +11,2 centesimi al litro ANSA

Benzina in salita: il pieno annuale cresce di 130 euro


Immediati i rincari delle accise I consumatori: Gli aumenti toccheranno pure i trasporti
Gli effetti della maxi-stangata sulla benzina li sentiremo subito: gli aumenti sui carburanti scattano dallentrata in vigore della Manovra, con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Non pi, quindi, dal primo gennaio 2012 come previsto allinizio dal governo, ma adesso: anche oggi o domani. Gli incrementi per le accise, cio le imposte di fabbricazione sui carburanti, consentiranno allo Stato di incassare complessivamente 4,8 miliardi di euro. Ecco, nel dettaglio, gli aumenti previsti: laliquota sulla benzina sale a 704,20 euro per mille litri (+8,2 centesimi al litro) mentre quella sul diesel a 593,20 euro (+11,2 centesimi al litro). Il che, tradotto come calcolano i consumatori del Codacons significher un pieno pi caro per gli automobilisti di 130 euro annui per le macchine a benzina e 150 euro per quelle a gasolio. E non finisce qui: a partire dal primo gennaio 2013 ci sar un sovrapprezzo aggiuntivo (Iva compresa) di 9,9 centesimi al litro per la benzina e di 16,6 centesimi per il gasolio. Questo aumento delle accise si aggiunge a quelli voluti dal precedente governo spiega il presidente del Codacons, Carlo Rienzi , e determiner non solo un rincaro dei listini alla pompa, ma un generalizzato aumento dei prodotti trasportati, con conseguenze negative sul tasso di inflazione. Una magra consolazione: in questi giorni, dopo una lunga fase di rialzi, le compagnie hanno deciso di mettere mano ai listini limando allingi i prezzi raccomandati, sulla scia di Eni, che luned scesa di un centesimo sul gasolio. La media nazionale dei prezzi del gasolio tra i diversi marchi diminuita cos di 0,2 centesimi a 1,567 euro al litro.
s.an.
RIPRODUZIONE RISERVATA

4,8 miliardi

i soldi incassati dallo Stato Gli aumenti delle accise sui carburanti previsti nella Manovra permetteranno allo Stato di incassare almeno 4,8 miliardi di euro

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI

ACCUSATO DI PECULATO

Minzolini a giudizio per le note spese Rai


Il direttore del Tg1 Augusto Minzolini (nella foto Ansa) stato rinviato a giudizio per peculato. Il giornalista deve adesso

rispondere delluso della carta di credito Rai per pagamenti mai autorizzati. Minzolini avrebbe speso in poco pi di un anno circa 65 mila euro. Per il comi tato di redazione del Tg1 serve una svolta. E Minzolini: Sono indignato, quei benefit mi spetta vano. Processo al via l8 marzo.

IL SUPERENALOTTO

Il Jackpot non esce: 513 mila euro a un 5+


Non stato centrato nessun 6, ieri, al Superenalotto. Il jackpot per il concorso di domani sale cos a 40,5 milioni

di euro. Si consolato, per, il vincitore che ha azzeccato un 5+ nel comune di Bonefro, in provincia di Campobasso, che si portato a casa la bellez za di 513 mila euro. Questa la combinazione vincente del concorso di ieri: 1, 4, 10, 24, 55, 90; Jolly: 60; Superstar: 2.

Stasi non uccise La morte di Chiara senza colpevole


Assolto anche in appello il fidanzato della 26enne ammazzata a Garlasco. I Poggi: Andiamo avanti
FILIPPO CONTICELLO MILANO

DOPO NOVI LIGURE

Erika ora libera Ma vivr ancora nella comunit


Ha scontato la pena e a quasi 11 anni dal delitto di Novi Ligure Erika De Nardo tornata libera. Ieri mattina, la ragazza, oggi 27enne, che nel 2001 ha ucciso la madre e il fratellino di 11 anni, ha lasciato la comunit Exodus di Lonato, in provincia di Brescia. rimasta fuori quasi tutto il giorno con il padre Francesco (sono stati da amici) e in sera ta ha fatto ritorno in comunit: Ha chiesto di poter vivere ancora da noi ha detto don Mazzi, fondatore di Exodus : sa bene quello che ha fatto, rester per il tempo debito.

IL CASO NERUDA

A notizie
S

Tascabili
Venerd e sabato chiuse le scuole

Smog a Milano: auto e moto ferme 2 giorni


Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha firmato ieri lordinanza antismog per il blocco totale del traffico in citt venerd e sabato e la chiusura di tutte le scuole per motivi di salute pubblica. Pisapia ha portato avanti liniziativa nonostante i sindaci dellhinterland abbiano bocciato, e quindi non seguiranno, la sua proposta. Durante lo stop alle auto, dalle 10 alle 18, potranno girare solo i veicoli elettrici (ferme anche le moto). Da oggi a domenica, inoltre, i negozi resteranno aperti fino a mezzanotte.

Un attimo prima che il giudice parli, Alberto si avvicina con le mani in tasca. Ha un maglione blu e i jeans, di ghiaccio mentre ascolta la sentenza: pochi secondi e la Corte dassise dappello di Milano conferma la decisione di primo grado. Lui, Alberto Stasi, assolto ancora una volta dallaccusa di aver ucciso la fidanzata Chiara Poggi quattro anni fa a Garlasco. Solo a quel punto il ghiaccio pu sciogliersi, le mani abbracciano uno dopo laltro gli avvocati. giusto cos, sussurra e scende pure qualche lacrima. Dallaltro lato della barricata, i Poggi nemmeno si voltano: lassedio di fotografi, cronisti e cameramen cattura le ultime immagini sparse, finisce cos il nuovo capitolo di uno dei pi discussi delitti degli ultimi anni.
Verso la Cassazione Nessun as-

LA DECISIONE A NAPOLI

Giallo di Melania: la figlia resta coi nonni materni


Il Tribunale per i minori di Napoli ha deciso che Vittoria, la figlia di 2 anni di Melania Rea e Salvatore Parolisi, resta in affido provvisorio ai nonni materni. Ad aprile, invece, ci sar la decisione sulla potest genitoriale di Parolisi, in cella con laccusa di aver ucciso la moglie 8 mesi fa, vicino ad Ascoli. Soddisfatti i difensori della famiglia Rea: Una deci sione molto equilibrata. La piccola vedr i familiari di Parolisi, come gi accade ora. Il contatto con il padre, ogni tre settimane, avverr come deciso dagli assistenti sociali.

Chiesto di riesumare il corpo Il partito comunista cileno (Pcc) ha chiesto la riesumazione del corpo di Pablo Neruda. Il premio Nobel per la Letteratura mor il 23 settembre 1973, 12 giorni dopo il colpo di Stato di Pinochet, e sono numerosi i sospetti sulle reali cause del decesso del poeta ed esponente del Pcc. Si discute soprattutto di uniniezione: antidolorifico o veleno? Sta ora ai giudici verificare con una serie di perizie cosa sia successo davvero

Camorra e politica: 55 in manette

Maxiblitz anti-Casalesi Richiesta di arresto per Cosentino del Pdl

Il deputato del Pdl Nicola Cosentino, 52 anni ANSA


Una maxi-operazione della Dia di Napoli contro i Casalesi ha portato ieri in manette 55 persone: si indaga su ipotesi di voto di scambio per le Amministrative 2007 e 2010, coinvolti politici e imprenditori. Chiesto il carcere per il deputato del Pdl ed ex sottosegretario Nicola Cosentino, definito referente politico del clan: presto la Camera si pronuncer sullautorizzazione allarresto. Indagato pure il presidente della provincia di Napoli, Luigi Cesaro.

sassino, dunque. E nessuna verit su Chiara, trovata a 26 anni con la testa fracassata (non si sa con quale arma) nella sua villetta in via Pascoli a Garlasco, provincia di Pavia, il 13 agosto 2007. Per Stasi, 28enne ex bocconiano laureato con lode e ora tirocinante commercialista, erano stati chiesti 30 anni di carcere per omicidio aggravato dalla crudelt: Ha mentito e si creato lalibi, il movente sono le deviazioni sessuali e la natura dei rapporti tra Alberto e Chiara nella loro evidente patologica criticit, aveva detto in mattinata il sostituto procuratore generale Laura Barbaini, chiedendo la riapertura del caso con nuove perizie. Ma dopo cinque udienze e cinque ore di Camera di consiglio, i

Alberto Stasi, 28 anni, abbraccia uno degli avvocati dopo la sentenza ANSA

Ho ancora fiducia nella giustizia. doloroso, ma si accerti la verit


RITA POGGI MAMMA DI CHIARA

Allora chi ha ucciso Chiara? Non il nostro compito dirlo


ANGELO GIARDA DIFENSORE DI STASI

giudici hanno creduto allinnocenza. E confermato limpianto dellassoluzione in primo grado del gup di Vigevano, nel dicembre 2009. A riguardo, lavvocato di Stasi, il professor Angelo Giarda, stato categorico e un po infastidito: Larticolo 530 del Codice penale citato dai giudici parla di mancanza, insufficienza o contraddittoriet delle prove. Tutti gli elementi hanno portato ad escludere la colpevolezza. Allora chi ha ucciso Chiara? Non il nostro compito dirlo, ha detto il capo del collegio difensivo di Stasi. Nel mentre, il biondo Alberto si allontanava in macchina da unuscita secondaria, con la so-

lita borsa di pelle riempita di documenti: ha raggiunto mamma e pap nello studio degli avvocati. Per Rita Poggi, madre di Chiara, poche parole e commozione trattenuta a fatica: Non mi arrender, ho ancora fiducia nella giustizia. molto doloroso, voglio che si accerti la verit. Entro 90 giorni verranno depositate le motivazioni e a quel punto la famiglia Poggi dovrebbe ricorrere in Cassazione. Per il momento, un abbraccio al marito sconvolto e via senza un cenno ad Alberto: mamma Rita non ha voluto dire se lo considera sempre lassassino di Chiara.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli anti-abortisti contrari

Pillola del giorno dopo: a Londra gratis a Natale


La pillola del giorno dopo gratis a casa delle donne inglesi che la chiederanno nel periodo natalizio: lo ha deciso lorgano consultivo sulla gravidanza, il British pregnancy advisory board. Il timore che il prezzo alto (fino a 25 sterline) toc cato dal prodotto in alcune farmacie del Paese e le chiusure per le feste possano scoraggiare le donne dal procurasi il contraccettivo demergenza. Le associazioni anti abortiste: Cos si incoraggia no comportamenti sessuali poco prudenti.

il fenomeno

Numeri record e polemiche: arrivederci Fiorello


vanotti, altro ospite di lusso della serata, cosa ha scritto su Twitter: Certo che 13 milioni sono un sacco di gente, se pensi che ognuno di questi un essere umano, io gi da solo a volte mi confondo!.
Ancora record Ma Fiorello, di fronte allennesimo record, azzarda: I numeri sono poca cosa, limportante che sia stato un bel programma, con tanti ospiti, che la gente si sia divertita, che sia stato un prodotto ben confezionato. Giusto, ma ieri sono usciti anche i dati della Sipra, concessionaria di pubblicit Rai, e qui i numeri contano eccome: Gli spot delle quattro puntate hanno registrato una media superiore agli 8,9

ELISABETTA ESPOSITO

Il pi grande showman dItalia, come lo ha definito Benigni, guarda i numeri del suo show. E sorride. Abbiamo fatto lo strabotto dice Fiorello al Tg1. Molto vero, lultima puntata di #ilpigrandespettacolodo poilweekend stata vista da 13 milioni 401 mila spettatori con il 50,23% di share. Praticamente un italiano su due tra quelli piazzati sul divano a vedere la tv ha scelto il variet di Rai 1. Merito suo, ovviamente, ma anche di Roberto Benigni: durante il suo intervento i telespettatori sono diventati 16 milioni e 60 mila e lo share ha toccato il 61,55%. Tantissimi. Sentite Jo-

milioni di telespettatori, con picchi sopra i 10 milioni. Una valanga di soldi che ripaga la Rai dei 12 milioni di euro spesi. E Lorenza Lei, d.g. della tv di Stato, gi ci prova: A Fiorello dico: si riposi il giusto, ma ritorni presto. Lo aspettiamo a braccia aperte. Ci mancherebbe...
Polemiche Inutile dire che an-

che stavolta, come sempre di

50,23%

lo share finale Luned, lo show di Fiorello stato visto da 13,4 milioni di persone: share del 50,23%
Fiorello, 51 anni, durante #ilpigrandespettacolodopoilweekend ANSA

fronte a numeri esplosivi, c una polemica. Fiorello, seguito a ruota da Jovanotti e Benigni, ha difeso e promosso luso del profilattico, lanciando frecciate alla Rai per il presunto divieto di nominarlo. Le associazioni per la lotta allAids ringraziano (Cose cos valgono ben pi di cento campagne dinformazione), ma c anche chi si scandalizzato. Famiglia Cristiana e il Moige, il movimento italiano genitori, hanno definito lo show di pessimo gusto e una caduta di stile. Fiorello commenta cos la cosa su Twitter: Mi dicono che Famiglia Cristiana mi attacca per aver "istigato" i pischelli a salvarsi la vita... Non ho parole.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

45

ALTRI MONDI

IL FILM A MARZO NEGLI USA

Per Sorrentino salta la corsa agli Oscar


This Must be the Place, il film di Paolo Sorrentino con Sean Penn protagonista (nella foto Ansa), non concorrer agli

Oscar 2012. Luscita americana del film del regista napoletano slittata a marzo, fuori tempo per la corsa alle statuette del cinema, che saranno assegnate il 26 febbraio a Los Angeles. Uno dei produttori del film, Nicola Giuliano, ha aggiunto: Non sfuma nulla, il film concorrer nel 2013.

A MILANO SORPRESA AI FAN

Ligabue al cinema Oggi c Campovolo


Arriva al cinema Ligabue Campovolo Il film 3D, e da oggi si pu rivivere lo storico concerto del 16 luglio, quando al

Campovolo di Reggio Emilia il Liga ha raccolto oltre 120 mila persone. La pellicola si potr vedere in 370 sale, mentre il rocker di Correggio sar alle 15 sulla Terrazza dellArengario di Milano, in piazza Duomo: sar intervistato da Linus e far una sorpresissima a tutti i fan.

Italiano e pi sensuale A voi il calendario Pirelli


The Cal 2012, firmato dal fotografo napoletano Sorrenti, un album artistico: per la Moss e la Mad due nudi integrali
FABRIZIO SCLAVI NEW YORK

LA POLIZIA E I FAMOSI

A
S

LA SORPRESA IL GRAPHIC NOVEL HABIBI

LIslam a fumetti un vero romanzo


FABIO LICARI

Piu che un semplice calendario, un album di fotografie darte, dove ci sono i due elementi pi belli mai creati: la donna e la natura. The Cal numero 39, ovvero il Calendario Pirelli 2012, stato svelato ieri a New York. Dopo leros di Terry Richardson (edizione 2010) e le divinit (sia femminili sia maschili) di Karl Lagerfeld dellanno scorso, stavolta Mario Sorrenti, fotografo napoletano diventato famoso a New York, primo italiano a firmare The Cal, ha puntato sulla sensualit delle ragazze e sulla natura della Corsica: 25 maxi-immagini (18 in bianco e nero, 7 a colori) raccolte in una grande e preziosa cartella rifinita in tela. Mi sono avvicinato ai soggetti dei miei scatti costruendo un rapporto semplice e intimo ha spiegato , un rapporto che mi consentisse di trasferire purezza alle immagini. Le modelle sono state scelte tra quelle donne con cui Sorrenti aveva gi instaurato un rapporto di stima e completa fiducia professionale. Ed stata proprio la fiducia nel fotografo che ha permesso a queste 12 meravigliose creature di esprimere la loro piu intima sensualit: ci sono nove modelle famose, come Kate Moss (ex di Sorrenti) e la top brasiliana Isabeli Fontana; e ci sono tre attrici: Milla Jovovich, la siciliana Margareth Mad e la giapponese Rinko Kikuchi.
Complicit Il Pirelli 2012 ci fa capire che al momento dello scatto non esistevano filtri tra la donna e Sorrenti: ogni atteggiamento, ogni gesto, ogni sguardo, esprime il concetto di incontaminata complicit tra natura, corpo nudo e il fotografo. Il paesaggio della Corsica ha offerto tutte le situazioni che si possono sognare per un servizio fotografico. Laspra e al tempo stesso dolce natura mediterranea

Tre donne del calendario Pirelli 2012: 1 Kate Moss; 2 Margareth Mad, volto di Baara di Tornatore; 3 Lolandese Saskia de Brauw

Dodici mesi per lUnicef La ministro dellInterno Cancellieri e il capo della Polizia Manganelli hanno presentato ieri il calendario 2012 della Polizia, realizzato con gli allievi della scuola nazionale di cinema di Roma per avvicinare i giovani al Corpo. Ogni foto mette insieme agenti veri e vip, dalla Cucinotta (nella foto Ansa) a Bonolis, da Capirossi a Chechi, dalla May a Bova. Il ricavato andr allUnicef

E se il pi grande romanzo del 2011 fosse un fumetto? Se la storia pi affascinante, potente, evocativa lavesse raccontata Craig Thompson con lo straordinario Habibi? Dentro lultimo graphic novel dellautore statunitense c il respiro del grande romanziere alla Dickens, il sapore orientale delle Mille e una notte, la denuncia ecologico-politica, lIslam che fa discutere: il tutto rielaborato con dialoghi quotidiani ma colti, in una favola senza tempo. Violenta come solo le favole sanno essere, in un bianco e nero accecante nel quale ogni particolare si fa narrazione.
No autobiografia Famoso per

Blankets pluripremiata autobiografia a fumetti del 2003 con la quale descrisse la sua Habibi di Craig infanzia nella provincia ameri- Thompson, 672 cana pi oscurantista e osses- pagine, 35 euro, sionata dalla religione - Rizzoli Lizard Thompson ha intuito che il graphic novel, genere in voga, sta rischiando una pericolosa deriva: ridotto quasi a diario per immagini. Come se tutte le vite fossero un romanzo. Thompson ha scelto invece la strada del romanzo con la r maiuscola nel quale personaggi indimenticabili si evolvono come fossero reali. Volevo parlare di qualcosa di pi grande della mia vita, al di l di me stesso, ha detto. Habibi (mio amato in arabo) un vortice di parole, immagini e miniature che sorprendono fino allultima pagina e aprono inquietanti interrogativi su chi (e dove) siamo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

dellisola avvolge le immagini, come per salvaguardare la pura bellezza dei corpi femminili. Le rocce hanno fatto da nido per i sinuosi corpi che si allungano verso la luce come serpenti che cercano il sole, lacqua bagna, anzi accarezza le parti piu intime delle modelle. Le foglie non coprono queste meraviglie del creato, come avevano fatto invece con Adamo ed Eva. Sorrenti riuscito a creare con le sue muse un rapporto estetico tale da rappresentare le loro vere anime, si avvicinato a questi corpi con lo stesso approccio che usavano gli scultori classici per interpretare la pi bella espressione della Natura: il corpo nudo della donna. E ha creato qualcosa di molto lontano dallimmaginario del calendario Pirelli, visto come mezzo per attirare gli uomini facendo leva su tutte le loro fantasie.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la Foto Trovati i buchi neri 10 miliardi di volte pi grandi del Sole


Hanno una massa grande 10 miliardi di volte quella del Sole e si trovano a circa 320 milioni di anni luce dalla Terra: i due buchi neri pi grandi mai scoperti (nella foto Ap una ricostruzione al computer) sono stati descritti sulla rivista Nature da alcuni scienziati coordinati da Chung-Pei Ma, delluniversit di Berkeley, in California. I due buchi neri si trovano al centro delle galassie NGC 3842 e NGC 488: il record di grandezza battuto apparteneva a un buco grande 6,3 miliardi di masse solari

46

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8 24/8 - 22/9

Ariete 7
Potete ottenere, con un tantino di faccia di glutei, vantaggi economici super. Il lavoro premia, le irruzioni in area suina vi mandano a rete.
23/10 - 22/11

Toro 8
IL MIGLIORE Vi evidenziate per fortuna, capacit, carisma, nel lavoro e in societ. Il sudombelico, poi, un Don Giovanni che inaugura una lunga stagione suina!
ALESSANDRO DIAMANTI

Gemelli 5,5
Sarete forse litigiosi e un po lagnosi sul lavoro. Niente risse e niente resse: vi stancherebbero. C pure una certa stasi fornicatoria.
23/11 - 21/12

Cancro 7+
Luna schierata dalla vostra parte. Nel lavoro e in campo economico. Bene anche colloqui, viaggi, p.r. e ardor suino. Ma lamor sfigheggia.
22/12 - 20/1

Leone 5,5
Lavoro e famiglia potrebbero panettonizzarvi gli zebedei. Seguite uno schema lucido. Fornicazione senza uvette n canditi.
21/1 - 19/2

Vergine 7,5
Viaggi, svaghi, reunion conviviali e suine riescono perfettamente, anche in pi partecipanti. Bene il lavoro, con soddisfazioni e incassi.
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
23/9 - 22/10

Bilancia 7Concentrazione e precisione possono conferire una qualit ottima al vostro lavoro. Lamore per una pallissima, il sudombelico isolato.

Scorpione 5,5
Tutti gli abitanti del mondo sembrano volervi mandorlare a caldo gli zebedei. Ignorateli. Lavorate. Non reagite. E fornicate, ch giova.

Sagittario 6
I vostri assi nella manica saranno la cura del dettaglio e loperosit. Dedicatevi tempo, perch forma fisica e sudombelico son mosci.

Capricorno 8Grande Luna, che fa riconoscere i vostri meriti e vi pone una spanna sopra gli altri. Il vigore cresce, il suino in voi rasenta leccellenza.

Acquario 5,5
La Luna stoppa lespressione delle vostre capacit. E porta rogne dentro casa. Ci vuole furbizia. E magari qualche antistress fornicatorio.

Pesci 7+
Il vostro rendimento risulta ottimo e abbondante, viaggi e colloqui riescono, leloquio un grimaldello. Anche in amore. Ormoni-arpioni.

Lattaccante del Bologna nato a Prato (Firenze) il 2 maggio 1983. stato acquistato dagli emiliani ad agosto

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
6.30 9.35 10.55 11.00 11.05 12.00 13.30 14.10 15.15 17.00 18.50 20.00 20.45 22.45 23.30 1.05 1.35 TG 1 LINEA VERDE CHE TEMPO FA TG 1 OCCHIO ALLA SPESA LA PROVA DEL CUOCO TG 1 VERDETTO FINALE LA VITA IN DIRETTA TG 1 - CHE TEMPO FA L' EREDIT TG 1 CALCIO: VILLARREAL NAPOLI RAI SPORT 90 MINUTO CHAMPIONS PORTA A PORTA TG 1 - NOTTE CHE TEMPO FA

alla Radio
RAITRE
AGOR RAI 150 ANNI APPRESCINDERE TG3 - LE STORIE LA STRADA PER LA... TG REGIONE - TG3 QUESTION TIME COSE DELL'ALTRO GEO GEO & GEO TG3 - TG REGIONE LA CRISI. IN 1/2 H BLOB UN POSTO AL SOLE CHI L'HA VISTO? Attualit 23.30 BORIS 0.00 TG3 LINEA NOTTE 0.10 TG REGIONE 1.00 METEO 3 1.05 RAI EDUCATIONAL 8.00 10.00 11.00 11.10 13.10 14.00 15.00 15.55 17.40 19.00 20.00 20.20 20.35 21.05

RAIDUE
8.30 8.50 9.15 9.35 10.00 11.00 13.00 14.00 16.10 17.50 18.45 20.30 21.05 23.15 23.30 0.55 1.05 LA CASA DI TOPOLINO MANNY TUTTOFARE GLI IMBATTIBILI SAVE-UMS! IN GIRO PER LA... TG2 I FATTI VOSTRI TG 2 ITALIA SUL DUE TELEFILM RAI TG SPORT - TG 2 TELEFILM TG2 RITORNO A BRIDESHEAD Film TG 2 TRACCE TG PARLAMENTO E.R. - MEDICI IN PRIMA LINEA

CANALE 5
8.40 8.50 9.55 10.00 13.00 14.45 16.15 16.55 18.05 18.50 20.00 20.30 21.10 23.30 1.30 2.00 2.15 3.55 LA TELEFONATA DI BELPIETRO MATTINO CINQUE GRANDE FRATELLO TG5 - FORUM TG5 - SOAP UOMINI E DONNE AMICI POMERIGGIO CINQUE TG5 MINUTI AVANTI UN ALTRO TG5 STRISCIA LA NOTIZIA BACIATI DALL'AMORE Telefilm MATRIX TG5 - NOTTE STRISCIA LA NOTIZIA UOMINI E DONNE AMICI

ITALIA 1
7.00 8.30 12.25 13.40 14.35 15.00 15.35 16.25 17.45 18.30 19.00 19.25 20.20 21.10 1.00 1.50 2.05 3.40 CARTONI ANIMATI TELEFILM STUDIO APERTO I SIMPSON DRAGON BALL BIG BANG THEORY NO ORDINARY FAMILY TELEFILM DRAGON BALL STUDIO APERTO STUDIO SPORT DR HOUSE C.S.I. COLORADO Variet POKER1MANIA STUDIO APERTO LA GIORNATA HIGHLANDER BROWN SUGAR

RETE 4
9.40 10.50 11.30 12.00 13.50 15.10 16.15 16.35 18.55 19.35 20.30 21.10 23.35 0.20 0.25 1.40 R.I.S. RICETTE DI FAMIGLIA TG4 - TELEGIORNALE TELEFILM FORUM HAMBURG DISTRETTO 21 SENTIERI NOSTRA SIGNORA DI FATIMA TG4 - TELEGIORNALE TEMPESTA D'AMORE WALKER TEXAS RANGER VITE STRAORDINARIE Attualit SPECIALE - VIAGGIO A MEDJUGORJE I BELLISSIMI DI R4 A CIVIL ACTION TG4 NIGHT NEWS

LA 7
OMNIBUS TG LA7 COFFEE BREAK LARIA CHE TIRA S.O.S. TATA I MEN DI BENEDETTA TG LA7 TOT TRUFFA ATLANTIDE THE DISTRICT G DAY TG LA7 OTTO E MEZZO LERBA DI GRACE Film 23.10 GLI INTOCCABILI 0.10 TG LA7 0.20 (AH)IPIROSO 1.15 PROSSIMA FERMATA 1.30 MOVIE FLASH 7.00 7.30 9.40 10.35 11.25 12.25 13.30 14.05 16.15 17.30 19.20 20.00 20.30 21.10

Radio 105
11.00 105 Friends

Nellappuntamento Tre di denari Tony e Ross (fo to) parlano di economia col prof. Marco Cassinis

Rmc
9.00 Luisella e Caterina

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
20.45 VILLARREAL NAPOLI
Champions League Sky Sport 1, Sky Calcio 1, MP Calcio, MP Calcio 2 e Rai 1

PREMIUM
15.25 HELLBOY: THE GOLDEN ARMY PREMIUM CINEMA 17.15 SINGLE BY CONTRACT MYA 17.30 INCONTRERAI L'UOMO DEI TUOI SOGNI PREMIUM CINEMA 19.20 QUALCOSA DI SPECIALE PREMIUM CINEMA 21.15 UNA TATA PER NATALE MYA 21.15 CATTIVISSIMO ME PREMIUM CINEMA 22.55 IMMATURI PREMIUM CINEMA 0.55 CORRENDO CON LE FORBICI IN MANO PREMIUM CINEMA

20.45 BENFICA OTELUL GALATI


Champions League Sky Calcio 6

1.00 3.00

FLORIDA - ARIZONA
NCAA. ESPN America

SCI ALPINO
18.30 COPPA DEL MONDO
Super G donne. Da Beaver Creek (Usa). Eurosport

BUTLER - XAVIER
NCAA. ESPN America

20.45 LILLA TRABZONSPOR


Champions League Sky Calcio 7

BILIARDO
13.30 SNOOKER
Campionato inglese. Eurosport

VOLLEY
15.00 BAKI BAKU NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO
Champions League femminile Sportitalia 2

20.45 INTER CSKA MOSCA


Champions League Sky Sport 3, Sky Calcio 2 e MP Calcio 1

20.45 DINAMO ZAGABRIA LIONE


Champions League Sky Calcio 8

13.30 SNOOKER
Campionato inglese Eurosport 2

20.00 SNOOKER
Campionato inglese Eurosport 2

CALCIO A 5
20.25 ASTI - LUPARENSE
Serie A Rai Sport 1

20.45 MANCHESTER CITY BAYERN MONACO


Champions League Sky Calcio 3 e MP Calcio 2

20.45 SNOOKER
Campionato inglese Eurosport

15.00 CALCIO: FAN CLUB MILAN 15.30 CALCIO: FAN CLUB ROMA 16.00 CALCIO: FAN CLUB INTER 16.30 CALCIO: FAN CLUB LAZIO 17.00 CALCIO: FAN CLUB NAPOLI 17.30 CALCIO: FAN CLUB JUVENTUS

16.35 BASKET: GONZAGA NOTRE DAME


NCAA

20.25 GOLF: UBS HONG KONG OPEN


PGA European Tour

Orfane per oggi di Signori ni, Luisella Berrino e Caterina Balivo (foto) chiac chierano con gli ascoltatori

Virgin Radio

SKY SPORT 3
11.00 CALCIO: CHELSEA VALENCIA
Champions League

18.00 Virgin Generation

SKY SPORT 1 SKY SPORT 2


11.00 CALCIO: VIKTORIA PLZEN - MILAN
Champions League

20.45 BASILEA MANCHESTER UNITED


Champions League Sky Calcio 4 e MP Calcio 3

BASKET
19.00 EFES PILSEN ISTANBUL - EA7 EMPORIO ARMANI
Eurolega Sportitalia 2

CURLING
9.00 LETTONIA GERMANIA
Europeo uomini Eurosport

11.30 CALCIO: VIKTORIA PLZEN - MILAN


Champions League

11.30 CALCIO: CHELSEA VALENCIA


Champions League

11.30 RUGBY: AIRONI RUGBY LEICESTER TIGERS


Heineken Cup

12.00 CALCIO: PORTO - ZENIT


Champions League

20.45 AJAX REAL MADRID


Champions League Sky Calcio 5

20.30 BILBAO BENNET CANT


Eurolega Sportitalia

PALLANUOTO
20.25 PRO RECCO ORIZZONTE CATANIA
Serie A1 femminile. Rai Sport 2

12.00 CALCIO: VIKTORIA PLZEN - MILAN


Champions League

14.00 VOLLEY: GIAPPONE - ITALIA


Coppa del mondo maschile

14.00 CALCIO: CHELSEA VALENCIA


Champions League

Attenti al 342.4141411: il numero per scrivere al pro gramma di Andrea Rock e Giulia Salvi (nella foto)

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
13 9 -0 12 1 14 6 12 9 10 7 0 14 15 6 6 14 8 1 1 7 5 17 12 8 18 11 18 12 17 15 17 10 10 17 18 14 11 20 16 12 11 12 11

Oggi
Venti sostenuti dai quadranti occidentali con instabilit sulle zone esposte. Addensamenti sul basso versante tirrenico, specie tra Calabria e Sicilia nord- orientale con rovesci. Nubi anche sulle Alpi di confine con neve fin sotto i 1000m. Trieste
Venezia
1 1 8 11 2 10

Domani
Ancora venti moderati o localmente forti da Ovest/Nordovest con addensamenti tra Calabria e Sicilia tirreniche. Qui attendiamo qualche pioggia o breve rovescio. Altrove tempo stabile con transito di velature e locali nebbie sulle pianure.

Dopodomani
Venti in rotazione da Sudovest sull'Italia con peggioramento del tempo tra Liguria e Toscana, Friuli e Campania. Qui si attendono le prime deboli piogge. Altrove nubi stratiformi alternate a schiarite. Qualche nebbia in Val Padana.

Trento Aosta
1 8 3 10

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
0 9

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
0 8 8

Bologna Genova
14

Ancona

Firenze
5 13

Perugia
4 11

13

LAquila
4 9

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
5 14

Campobasso
2 11

Bari Potenza
3 10 9 15

Napoli
9 15

Cagliari
11 16

Catanzaro
10 14

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
13 17

Reggio Calabria
12 16

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
13 16

7:47

16:39

7:22

16:38

7:48

16:39

7:23

16:38

25 nov.

3 dic.

10 dic.

17 dic.

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

47

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LETTERE

Dopo le parole di Blatter il calcio sta per entrare in unera nuova

PortoFranco
A CURA DI FRANCO ARTURI Fax: 0262827917. Email: gol@rcs.it Twitter: @arturifra

Tecnologia gol fantasma La Fifa adesso ci crede


Chip, sensori, proiezioni grafiche: in gioco 9 proposte. Test fino a giugno, a luglio si decide. E dal 2012-13 in campionato
CALCIO E TECNOLOGIA I PROGETTI IN GIOCO

Regolamento-porcheria Rimediamo s o no?


Sono il Segretario della S.S. Freccia Azzurra di Gaggiano e, sentito anche il mio Presidente, vorrei replicare a quanto contenuto nell'articolo che la Gazzetta ha dedicato al nostro caso. Quello di una societ punita per non aver giocato una partita a poche ore dalla morte sul campo di un nostro dirigente durante un incontro giovanile, davanti agli occhi dei due figli e della moglie. In primo luogo, vogliamo riaffermare, come gi dimostrato con il nostro comportamento, il primato dell'uomo sulle regole. Proviamo a spiegarci meglio: se c' il sospetto (e domenica 20 novembre cera molto di pi) che le regole vanno palesemente contro il comune senso dell'equo e giusto comportamento, l'uomo, che ha redatto le regole, pu tranquillamente adattarle al caso specifico senza per questo comprometterne il valore normativo. Ci teniamo a precisare a tutti che la S.S. Freccia Azzurra ha provveduto a far allegare al referto arbitrale delle gare non disputate domenica 20/11 (ci permettiamo qui di ringraziare gli arbitri presenti quella domenica per la collaborazione) uno scritto in cui si avvertiva dell'accaduto e si manifestava il nostro stato d'animo di uomini, a motivazione del nostro non scendere in campo. Questa dichiarazione, immediatamente sottoscritta per accordo dalla Societ Cassolese (Cat. Juniores) ed avallata dalla Societ Accademia Gaggiano (Prima Categoria) con fax successivo inviato nella serata del giorno stesso alla L.N.D. C.R.L. ed al Giudice Sportivo (poi anche a noi per conoscenza), non pu ritenersi valido e sufficiente veicolo con cui si avvertivano i competenti organi delle motivazioni del nostro comportamento? E' chiaro, quindi, che chi ha assunto le note decisioni nelle competenti sedi federali, lo ha fatto anche sulla base di questi documenti. I fatti erano noti. Non dimentichiamo poi che sul referto arbitrale della gara di Cat. Allievi durante la quale avvenuta la tragedia, esplicitamente indicato il motivo della sospensione della gara (il disposto federale ne ha previsto la ripetizione, cos come per quella di Cat. Juniores per cause di forza maggiore). Per concludere, nessuno chiede di modificare i regolamenti, ma solo di usare un giusto mix di cervello e cuore, elementi presenti entrambi in ogni essere umano, nell'applicarle.
Paolo Verani

GDS

FABIO LICARI

Dal prossimo anno Serie A, Premier, Liga, Bundesliga tutti i campionati insomma potrebbero avere un protagonista in pi: la tecnologia del gol fantasma. Rivoluzione storica per la quale sembra davvero partito il conto alla rovescia: almeno stando alle parole di Blatter, deciso a non ripetere situazioni incredibili tipo il gol di Lampard al Mondiale dentro 70 cm ma visto fuori.
Risposta Fifa Con Blatter mai dire mai: ma un po per contrastare Platini (gli arbitri di porta che il boss Fifa non ama) e un po per accontentare lopinione pubblica (che chiede un aggiornamento allera i-Pad), qualcosa pu succedere. E cos dopo un decennio di aperture e chiusure che servivano a confermare lo status quo , ecco il Mondiale sudafricano e le successive critiche violente che

hanno dato impulso alla ricerca della goal line technology. Ma niente moviola: qui Blatter e Platini sono daccordo, il gioco non pu fermarsi. Mai.
Criteri Fifa Dopo le prime sele-

zioni, sono rimasti in corsa 9 progetti, raggruppabili in 3 grandi categorie: chip nel pallone; sensori; proiezioni grafiche. La Fifa pretende: 1) che la tecnologia si applichi solo al gol fantasma (niente offside, rigori e altro); 2) che il sistema sia accurato (si avvicini a un 100% di precisione); 3) che la risposta sul gol-non gol sia immediata (entro un secondo); 4) che la risposta sia comunicata soltanto agli arbitri (con vibrazioni e segnali visivi).
Tempi Sta per finire tra pochi

materiali e tecnologia, incaricato di unanalisi obiettiva: la relazione sar presentata il 3 marzo allInternational Board a Londra. Le promosse svolgeranno una seconda serie di test in gare ufficiali (ma con risultati segreti) da marzo a giugno. A luglio, dopo lEuropeo, un Board speciale. Da agosto tutti i campionati potranno sperimentare, a scelta, una delle tecnologie eventualmente promosse.
1) Pallone col chip la categoria

pulce elettronica allinterno).


2) Proiezioni grafiche Il pi famoso e lHawk-eye, con 6 camere che assicurano un margine di errore di 3,6 millimetri e un risultato con appena 25% di visuale: gi in uso nel tennis, elabora graficamente la posizione della palla. Simili Orad e Beamrider (con i laser). 3) Sensori Di questa categoria

giorni la prima fase sperimentale che si svolge in vitro, cio nelle sedi dove si elaborano le tecnologie. La Fifa studier i rapporti del Laboratorio federale svizzero di scienze

in vantaggio. Pi avanti di tutti lAdidas-Cairos che da anni sperimenta il pallone col chip dentro: un sistema di cavi sotto lerba (nellarea piccola e dentro la porta) crea due campi magnetici che leggono la posizione del pallone. Allinizio un disastro, ora risponde bene. Simile il Chronelec Tag Heuer, con cavi sotto lerba della linea di porta e dentro la porta: dati elaborati da un box decoder, aggiornamenti ogni 0.0001 secondi. Simile lHjb system (con

fanno parte i sensori Cnr-Figc sperimentati a Udine: 4 telecamere (2 per porta) a rilevamento ottico ad alta velocit, piazzate sulle tribune parallelamente ai pali e collegate, con cavi a fibre ottiche, al computer centrale che elabora immagini e invia segnalazioni radio agli arbitri. Simile il Goalminder, con 24 telecamere su pali e traversa (16 puntate sulla linea): informazioni elaborate da un box dietro la porta. E infine il Maruszi (8-12 telecamere che segnalano il gol al guardalinee).
RIPRODUZIONE RISERVATA

I fatti erano stati raccontati a Porto Franco da una lettera del presidente della Freccia Azzurra, Antonio Sguinzi: quella maledetta domenica uno dei dirigenti della societ, Sergio Gaudino, muore stroncato da infarto mentre sta giocando la squadra Allievi in cui milita il figlio. In tribuna c la moglie. Nella partita successiva avrebbe dovuto giocare un secondo figlio, nella categoria Juniores. Shock di tutti, trambusto, carabinieri in campo, soccorsi. Ovviamente, e ripetiamo ovviamente, a giocare non pensa pi nessuno quel giorno, nemmeno la partita della Prima categoria, in programma a poche ore dal dramma. E comincia ci che racconta Varani. Conclusione? Il giudice dei due incontri giovanili prende atto della forza maggiore mentre quello della Prima Categoria d alla societ partita persa e un punto di penalizzazione. Sapeva tutto, s, ma lui deve comportarsi cos - sostiene - causa il fatto che qualcuno non ha avvertito prima (forse perch fra shock, soccorsi e disperazione era impossibile farlo, che dice signor giudice?). E sulla Gazzetta il presidente dei dilettanti, Carlo Tavecchio, e il dirigente lombardo difendono successivamente a spada tratta questa enormit. E il regolamento - dicono - e non lo cambiamo. Come se possano esistere un regolamento che preveda un morto in campo o delle norme da invocare quando il Destino bussa forte e chiede indietro una vita in questo modo brutale. C solo il tempo per piangere in quel momento: unora dopo non si pu giocare. Tutti sapevano e due giorni dopo, a bara appena chiusa, arrivata la sanzione. Signor giudice ne va fiero? Glielo facciamo cantare da Vecchioni il nostro disgusto? Le suggeriamo di riaprire i libri della Legge per sanare questa che abbiamo definito porcheria e che fa ancora pi male dopo aver approfondito cronisticamente il caso. Signor giudice, signori Presidenti del calcio, locali e nazionali, abbiamo il problema urgente di trasformare questo Paese dalla patria degli evasori fiscali a un posto dove la speranza e il rispetto delle regole vadano al potere. Cominciamo tutti da dove possiamo. Partiamo da quella domenica e da quei ragazzi: hanno bisogno di un segnale. Loro non hanno perso a tavolino: voi s.

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520 INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7101 DEL 21-12-2010

COLLATERALI * Con Supereroi N. 31 e 11,19 - con Soldatini dItalia N. 26 e 11,19 - con I Miti del Calcio ai Raggi X N. 24 e 4,19 - con Linomania N. 15 e 11,19 - con Speak Easy N. 15 e 14,10 - con Ferrari Racing N. 13 e 14,19 - con I Miti del Rugby N. 11 e 12,19 - con Montalbano N. 9 e 11,19 - con Bear Grylls N. 7 e 11,19 - con Lupin III Film Collection N. 6 e 11,19 con Indistruttibili N. 5 e 11,19 - con Ciao Sic e 11,19 - con 500 Great Goals N. 3 e 11,19 - con Top 10 Motomondiale N. 11 e 12,19 - con Salvatores N. 2 e 11,19 - con Libro Io Voglio Vincere e 5,19 PROMOZIONI

La tiratura di marted 6 dicembre stata di 362.104 copie

ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 6,30; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

48

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 7 DICEMBRE 2011