Sei sulla pagina 1di 48

2

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

SERIE A RECUPERO 11a GIORNATA

LInter
risorge a Levante
Nagatomo anticipa Mesto e di testa infila il gol della vittoria PEGASO

GENOA

INTER

0
(5-4-1) Frey; Mesto, Granqvist, Dainelli, Kaladze, Moretti; Rossi, Merkel (30 s.t. Caracciolo), Veloso, Constant (15 s.t. Jankovic); Ze Eduardo (6 s.t. Pratto). PANCHINA Lupatelli, Marchiori, Jorquera, Seymour ALLENATORE Malesani ESPULSI nessuno AMMONITI Kaladze (gioco scorretto) e Pratto (comp.non regol.) GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 0-0 MARCATORI Nagatomo (I) al 23 s.t. ARBITRO Banti di Livorno ALLENATORE Ranieri ESPULSI nessuno

(4-4-2) Julio Cesar; Zanetti, Lucio, Samuel, Nagatomo; Faraoni (1 s.t. Alvarez), Thiago Motta, Cambiasso, Poli (23 s.t. Obi); Pazzini, Milito (37 s.t. Forlan). PANCHINA Castellazzi, Cordoba, Muntari, Zarate

Ancora Nagatomo 1 Sesta e in Eurozona E la vetta a -10


Secondo gol di fila dopo quello alla Fiorentina Il Genoa rinunciatario reagisce solo nel finale
DAL NOSTRO INVIATO

AMMONITI Thiago Motta per gioco scorretto

NOTE spettatori paganti 6.233, incasso di 175.052 euro; abbonati 17.475, quota di 235.666 euro. Angoli 6-3. Tiri fuori 0-2. In fuorigioco 5-2. Recuperi: 4 p.t., s.t.

POSSESSO PALLA

PALLONI UTILI GIOCATI

FABIO BIANCHI GENOVA

GENOA 44% TIRI IN PORTA

INTER 56%

GENOA 70% TIRI FUORI

INTER 80%

IIII
GENOA 4

IIIIIIIII
INTER 9 GENOA 0 SECONDO TEMPO 10 Gronqvist segna di testa, ma per larbitro fuorigioco

II
INTER 2

MOMENTI CHIAVE PRIMO TEMPO 13 Pazzini per Milito il cui tiro viene deviato in angolo 34 Clamoroso: angolo di Faraoni, zuccata di Samuel e prodezza di Frey. Sui rimpalli Milito da due passi tira in bocca al portiere

c GOL! 23 Cross di Alvarez dove sbuca Nagatomo che di testa beffa Frey
33 Gran tiro di Alvarez sul palo 45 Nagatomo salva sulla linea

Nagatomo ci ha preso gusto, lo sta facendo anche lInter? Il piccolo giapponese non ha mai segnato in due partite di fila, la truppa di Ranieri questa stagione ha infilato due vittorie di seguito soltanto una volta (tra laltro, non prendendo gol). cambiato il vento? Quello s, senza dubbio. Il gioco ancora no. LInter non bella, poco pericolosa, ha un Milito che ormai fa tenerezza, un Pazzini che viene servito poco

e male, non ha manovre geniali, anzi le maggior parte delle azioni partono con lanci lunghi dalla difesa. Eppure lInter bruttina stagionata l, al sesto posto in classifica, a un punto dal tanto osannato Napoli. Da quella posizione si pu ancora sognare di rientrare in zona Champions. Ecco il vento che cambiato: in un tempo non lontano, erano infortuni a catena, errori arbitrali, e sconfitte. Adesso incontri la Fiorentina senza Montolivo, Jovetic e Cerci e il Genoa senza il suo unico uomo di classe superiore, Palacio, con il so-

lo intento poi, soprattutto allalba della sfida, di non prenderle. E porti a casa 6 punti in 3 giorni e la prospettiva si fa dimprovviso diversa.
In alto, Yuto Il vento buono arriva dallOriente. Yuto, in gol a Firenze, a Marassi ha sbloccato una partita incastrata, con pieno merito, sullo 0-0. Lha fatto con un colpo di testa, lui che supera di poco il metro e 65, in mezzo a lungagnoni come Dainelli e Granqvist. E poi andato a difendere il suo vantaggio salvando sulla linea un tiro di Marco Rossi. Ecco, que-

sti due sono stati gli uomini pi pericolosi per i portieri. Gli attaccanti? Non pervenuti. E un motivo c. Scelte sbagliate e pessimo gioco. Ranieri e Malesani sono due tecnici che stimiamo, hanno di sicuro i loro problemi da risolvere. Ma in questa occasione non ci sono piaciuti. Ranieri di recente ha detto quello sappiamo tutti: la grande Inter non c pi. Mourinho li ha spremuti ben bene. Ma allora bisogna inventarsi qualcosa, e quel Poli messo l, da esterno sinistro nel 4-4-2, lui che pi centrale si muore, non si pu definire esattamente un colpo di genio. Ne risultata unInter abbastanza imballata, con due esterni che non spingono (laltro era Faraoni) e le punte poco servite. La fortuna stato incontrare un Genoa che di attaccare non ci pensava proprio. Malesani non sar mollo, ma un po fifoncello, di questi tempi, s. Ed strano per uno come lui. Col Milan aveva piazzato una Maginot con tutti i crismi, che non ha funzionato. Contro lInter, se possibile, ha presentato un Genoa ancora pi chiuso, con un 5-4-1 dove l1 era Ze Eduardo, che mica puntero puro. Lunico che attaccava, anzi che faceva tutto, stato il solito Rossi. Eppure la classifica non piange, bella viva,

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

Le due facce nerazzurre IL RIBALTONE DEI BOMBER

Devo portare Milito al Divino Amore Cos la svolta arriva dal Giappo-gol
Ranieri prova a esorcizzare il momento no del bomber che ieri stato a lungo applaudito anche dai genoani
DAL NOSTRO INVIATO

MATTEO DALLA VITE GENOVA

Errori
Principe o Ranocchio? Intanto lincubo continua

bomber per due gare di fila e Milito mette unaltra perla dopo quelle inanellate contro lAtalanta o il Cska.
Prima di tornare a casa Yuto Na-

non giustificava tanta prudenza. Precisa tattica per cercare il colpaccio alla prima occasione? Sar, ma il primo round finito senza che si sia visto un tiro uno verso la porta. Dal canto suo, lInter ci ha provato appena un po di pi ma la palla pi ghiotta finita sui piedi di Milito che a mezzo metro dalla porta ha tirato in bocca a Frey. Roba da telefono amico.
Risvegli Il primo round stato

talmente brutto che il secondo, appena mediocre, sembrato una festa coi fuochi dartificio. Ranieri si corretto mettendo Alvarez per un Faraoni in giornata no (ed stata

la mossa vincente) e in un secondo tempo Obi, che ha pi corsa come esterno, per Poli. Malesani, vista lInter, ha pensato che un pochino di pi poteva osare: ha cambiato Ze Eduardo con Pratto (avessi detto) e poi inserito Jankovic per Constant infortunato. Nel frattempo Granqvist aveva anche segnato di testa su punizione di Veloso che larbitro, su segnalazione del guardalinee, ha annullato per un fuorigioco da occhio di falco, se cera. Fa il paio con il fatto che Gronqvist poteva essere espulso per fallo su Milito in chiara occasione da rete nel finale del primo tempo.
Ora il gioco Comunque, lInter

la Moviola
di f.li.

Era punizione e rosso per Granqvist


Un errore grave per larbitro Banti: al 37 pt Granqvist stende da dietro Milito che sinvola verso la porta. Sarebbe rosso per chiara occasione da gol e punizione, invece si gioca. Inutile (quanto evidente) il fallo di Faraoni su Kaladze: ci sta il giallo ma nel primo tempo larbitro non usa i cartellini che invece mostra nella ripresa. E sono tutti giusti: per Alvarez e Kaladze (gioco scorretto) e per Pratto (che calcia per la rabbia di un fuorigioco che forse non cera). Corretti gli offside di Pazzini, Faraoni e Rossi pescati oltre la linea dei difensori; in gioco Nagatomo sul gol. Al limite la posizione di Granqvist che di testa pareggia: le immagini non chiariscono del tutto, questione di millimetri. Al 3 pt un errore di valutazione veniale: Banti inverte una rimessa laterale (era per Milito, la concede a Mesto).

Lo diceva Aristotele, mica Pinco Pallino. Diceva: probabile che limprobabile accada. Proprio vero. Perch se un piccolo gigante come Yuto infila di testa l1-0 cos e un gigante rimpicciolito come Milito sbaglia tutto ma proprio tutto e di pi, beh, allora i paradossi sono davvero crepe della realt, che a volte fanno impazzire ed altre sorridere. Io me lo sentivo che avrei fatto gol fa Nagatomo : mi sono fidato dellistinto e della giocata di Ricky. andata alla grande. Da inchino.
Divino amore Siamo al parados-

Lesultanza di Yuto Nagatomo, 25, e Esteban Cambiasso, 31 REUTERS

col giovane argentino ha trovato un alternativa ai lanci di Lucio e Thiago Motta. Dal suo cross arrivato il gol di Nagatomo a met secondo round. Poi, dieci minuti pi tardi, ha provato a chiudere la sfida con un gran tiro finito sul palo. La reazione del Genoa stata tutta in unazione disperata e insistita, appena prima del recupero, dove appunto Nagatomo ha salvato sulla linea e poi Julio Cesar ha fatto una prodezza sul tiro di Veloso. Il vento cambiato, ora bisogna trovare il gioco.
RIPRODUZIONE RISERVATA

so, perch Yuto Nagatomo da Ehime, Japan, la piazza di testa come un bomberone Anni 90. E perch Diego Milito da Bernal si trova il vassoio dei bab al 34 p.t. e riesce a far fare a Frey il secondo miracolo nel giro di tre secondi. Milito sembra vittima di qualcosa che non si riesce a capire, con quel viso atapirato e quegli errori che sembrano usciti dai dvd delle topiche con le quali ti metti unora davanti alla tiv a dire nooo, non possibile. E Ranieri fa: Prima o poi lo porto al Santuario del Divino Amore. Facesse la grazia.
Yutobis E Yuto? Yuto segna il

Erroraccio a Bergamo Atalanta-Inter 1-1 Alla 9a finisce 1-1 con lAtalanta. Milito a porta vuota non riesce a spingere in rete un pallone invitante. SPORT IMAGE

Traversa da due passi Inter-Cska 1-2 Il 7 dicembre nel k.o. in Champions contro il Cska Milito di testa centra la traversa da due passi BOZZANI

gatomo si fatto un mazzo cos tutta la partita. Un elastico intelligente, con chiusura quasi decisiva al tramonto del match. E il tutto a pochi giorni dal ritorno a casa a Cesena, la terra e la citt che lo hanno fatto esplodere in A. Magari domenica prossima (ore 15, Cesena-Inter), Ranieri recuperer Chivu, ma come fai a lasciar perdere uno come Nagatomo che rivede la culla? Sar un bel pomeriggio per lui che ci arriva da bomberino dellInter: contro la Fiorentina ha chiuso i conti, contro il Genoa ha rimesso (assieme agli altri, ovvio) lInter al sesto posto in classifica e alla fine se n rimasto a torso nudo a festeggiare con Pazzini e Poli (fischiati in quanto ex Samp) pi Cambiasso verso lo spicchio dei tifosi interisti. Fare il terzo gol di fila proprio a Cesena dice Yuto ? Magari: a Cesena ho ricordi stupendi ma so che bisogna assolutamente vincere. Poi scherza: Hanno annullato un gol al Genoa? Non me nero accorto.
Inchino e onda E Diego? Oh, beh, Diego lex genoano ha avuto un sacco di applausi: successo quando uscito dal campo al 37 s.t., tutto il Ferraris gli ha tributato una standing ovation. Intanto nello spogliatoio mettono una canzone Anni 80: si chiama "Big in Japan", comanda deejay Yuto. Che fa linchino con Zanetti e dice: Oria siamo sulla cresta dellonda: dobbiamo cavalcarla. Senza paradossi, ora.
RIPRODUZIONE RISERVATA

suo secondo gol consecutivo: il primo andato in scena contro la Fiorentina sabato scorso, un rimpallo fortunatissimo che gli ha preso chiss dove, ma che poi si infilato per il 2-0. Poi, ieri sera, zuccatona sotto porta ed l che si entra nel teatro dellassurdo: perch Yuto fa il

Rigore in movimento Genoa-Inter 0-1 Il Principe ha la palla per sbloccare la gara ma centra Frey IMAGE SPORT

SERIE A 2011/2012
Sab 17 ore 18.00 CHIEVO - CAGLIARI ore 20.45 FIORENTINA - ATALANTA

TUTTI I NUMERI

MILAN - SIENA
Dom 18 ore 15.00 CATANIA - PALERMO

PER GIOCARE IN ATTACCO.

CESENA - INTER GENOA - BOLOGNA JUVENTUS - NOVARA PARMA - LECCE


Dom 18 ore 20.45 LAZIO - UDINESE

NAPOLI - ROMA

2.15 2.00 1.25 2.20 4.00 1.80 1.25 1.70 2.20 1.90

3.10 3.50 3.30 3.75 5.25 12.00 3.10 3.40 3.40 1.90 3.40 4.50 5.25 12.00 3.30 5.50 3.15 3.35 3.40 4.00

La pianificazione degli eventi live potrebbe variare secondo il Programma Ufficiale Aams.

BONUS DEL 50%


SULLA PRIMA RICARICA CONTO FINO A 25 EURO

Scopri tutti gli eventi e le quote

PUNTI VENDITA
1.200 TRA CORNER E AGENZIE BETTER

WEB
PORTALE INTERNET www.better.it

MOBILE
PORTALE MOBILE www.better.it

le quote potrebbero subire variazioni

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

The new digital touch screen watch

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SERIE A RECUPERO 11a GIORNATA


le Pagelle
DI ANDREA ELEFANTE

GENOA VELOSO PRESENTE, Z EDUARDO NO 5 h 7 Rossi lallenatore Malesani il migliore


Contro questa Inter, rischiare solo a 15 dalla fine non basta: va bene le assenze (Palacio su tutti), ma la troppa prudenza alla fine non paga. E mezzo Genoa, forse anche pi che mezzo: non solo cuore di capitano, perch dappertutto ma fa anche un po di tutto, se capita pure la punta. Lultimo a mollare.

Contro lInter non segna da marzo 2008: ci prova troppo poco.

INTER BENTORNATO POLI, ALVAREZ CONCRETO 6 h 7 Nagatomo lallenatore Ranieri il migliore


Giocare contro (a volte) nove uomini arroccati non facile, e quanto manca Maicon. Ma che fatica se il gioco deve partire dai cross da dietro di Samuel e Lucio. Questo un gol vero, mica come quello di sabato, e poi fa anche il portiere (su Rossi). Corre e rincorre allinfinito e pazienza se soffre un pochino Rossi.

12a trasferta di fila con almeno un gol: paga doppio

7
Frey
Se non ci fosse lui, sarebbe una mezza disfatta: straparata su Samuel, doppia parata su Pazzini. Si impappina solo una volta, alla fine.

5
Mesto
Non attacca la fascia e soffre se la attacca Nagatomo. Cosa gli resta in mano alla fine? Tanta fatica inutile, con beffa: lo si vede pochino.

5,5
Granqvist
Non gioca neanche male, ma gioca con una macchia addosso: sta in campo solo perch lo grazia Banti, visto che su Milito sarebbe da rosso.

5,5
Dainelli
Non solo colpa sua, ma se non altro per questione di centimetri limputato n1 della latitanza della difesa sul gol di Nagatomo.

6
Kaladze
Con le buone e a volte ringhiando, ma prende sempre le misure a Pazzini e Milito. Un po meno a Nagatomo (vedi Dainelli).

5,5
Moretti
Accompagna bene Constant nelle scorribande sulla fascia, ma via via il numero di errori diventa proporzionale alle botte che prende: tante.

7
Julio Cesar
Qualche uscita con i pugni e nientaltro, finch Veloso non gli chiede di far vedere com una parata che vale quanto un gol.

6
Zanetti
Pi che altro copre le spalle a Faraoni e ad Alvarez: soprattutto con Constant non si sa mai. Senza sussulti, finch perde un pallone pericoloso.

6
Lucio
In una gara cos strana, noiosa e volendo anche facile, la cosa pi importante era non farsi scappare distrazioni: sta sul pezzo fino alla fine.

6
Samuel
Gioca lottava di seguito, si vede che si sente sempre pi sicuro: cos tanto che va anche a cercare, anzi sfiorare, il gol di testa.

5
Faraoni
Non sempre Fiorentina: Constant un animale da corsa che da subito non lo fa partire di slancio, ed come se perdesse la sua faccia tosta.

5,5
Thiago Motta
Geometrie, ma al suo ritmo: o lo cercano poco, o lui che non si fa trovare, fatto sta che si vede soprattutto nella lotta finale.

5,5
Merkel
Nulla da dire sul numero di chilometri percorsi, un po meno su lucidit e concretezza. Caracciolo 5,5 Pochi palloni, poca incisivit.

6,5
Veloso
Molto passa dai suoi piedi, che sono fra i pochi a non disegnare sgorbi: in pi pressa, imposta, e alla fine pure il pi vicino al gol.

6
Constant
Gambe e aggressivit, ma anche buone idee condite con spruzzate di qualit: esce solo perch si fa male, e se ne sente la mancanza.

5
Z Eduardo
Parte come unica punta, il problema che non neanche una punta, tantomeno centrale: caracolla l davanti, senza far male a una mosca.

5
Pratto
Qualcuno lha visto? Sforzandosi di vederlo, si capisce perch Malesani non lo abbia schierato titolare: non tiene neanche su la squadra.

5
Jankovic
Invece di velocizzare il gioco a volte lo rallenta, non d profondit n peso offensivo: contributo nebuloso, quasi indecifrabile.

6
Cambiasso
Ha rimesso i suoi antichi panni: se c un buco da tappare, l con il mastice. Niente di travolgente, ma non si fa travolgere pi.

6
Poli
Out da 4 mesi e gli tocca fare lesterno sinistro: non il suo ruolo, ma ha cos voglia di correre che si arrangia, magari accentrandosi un po.

5
Milito
Se non ci avesse pensato Nagatomo, forse saremmo ancora l a parlare di quel suo errore, lennesimo, a un metro dal gol (Forlan s.v.).

5,5
Pazzini
Stavolta pi lui che si sbatte per gli altri. Magari anche troppo: quando ha una palla decente per il 2 0, forse perde un attimo di troppo.

6,5
Alvarez
La novit: stavolta d pi concretezza che idee rimaste progetti. Quel pallone per Nagatomo con il contagiri e colpisce anche un palo.

6
Obi
Ormai conosce a memoria la missione da soldatino della fascia sinistra: palla lunga e pedalare, oppure ripiegare.

TERNA ARBITRALE: BANTI 5 Un solo errore ma neanche a met gara, e dunque pesa: ci stava lespulsione di Granqvist su Milito. Petrella 6; De Luca 6,5.

La Classifica
PARTITE SQUADRE PT G V N P F S RETI

Gazzetta.it
Gazza

JUVENTUS UDINESE MILAN LAZIO NAPOLI PALERMO INTER GENOA CAGLIARI ROMA CATANIA PARMA ATALANTA* FIORENTINA CHIEVO BOLOGNA SIENA CESENA NOVARA LECCE

30 30 28 28 21 20 20 18 18 18 18 17 16 16 16 15 14 12 11 8

14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14 14

8 9 8 8 5 6 6 5 4 5 4 5 5 4 4 4 3 3 2 2

6 3 4 4 6 2 2 3 6 3 6 2 7 4 4 3 5 3 5 2

0 2 2 2 3 6 6 6 4 6 4 7 2 6 6 7 6 8 7 10

25 18 31 22 22 16 17 16 12 16 15 15 17 13 11 13 14 7 15 13

11 7 16 11 14 16 18 17 13 18 20 20 16 13 18 20 14 15 25 26

T f v

CHAMPIONS PRELIMINARI CHAMPIONS EUROPA LEAGUE RETROCESSIONE


La classifica tiene conto di questordine preferenziale: 1) punti; 2) minor numero di partite disputate; 3) differenza reti; 4) numero di gol segnati; 5) ordine alfabetico. *lAtalanta ha sei punti di penalizzazione

Marco Rossi e Yuto Nagatomo

PROSSIMO TURNO
sabato 17 dicembre CHIEVO-CAGLIARI ore 18 FIORENTINA-ATALANTA ore 20.45 MILAN-SIENA ore 20.45 domenica 18 dicembre (ore 15) CATANIA-PALERMO CESENA-INTER GENOA-BOLOGNA JUVENTUS-NOVARA PARMA-LECCE LAZIO-UDINESE ore 20.45 NAPOLI-ROMA ore 20.45

RIVEDI LA SINTESI DELLA SFIDA DI MARASSI


Rivedete le emozioni della partita Genoa e Inter, recupero dell11ma giornata allora non disputata per lalluvione del 4 novembre a Genova. Su GazzettaTv la sintesi della sfida fra la squadra di Malesani e quella di Ranieri.

CASSANO TORNA SUI GAZZATOONS CON CHRISTOPHER


Il buon Antonio ora sta bene, si pu scherzare su di lui ed ecco che il primo "crazy cartoon" sportivo dedica al fenomeno di Bari e al suo figlioletto una divertente clip. Se poi, restando in casa Milan, volete saperne di pi sul mercato guardate lintervista a Galliani su Tevez.

MARCATORI
10 RETI: Denis (2) (Atalanta): Di Natale (2) (Udinese) 9 RETI: Ibrahimovic (4) (Milan) 8 RETI: Klose (Lazio) 7 RETI: Cavani (Napoli); Giovinco (3) (Parma) 6 RETI: Jovetic (1) (Fiorentina); Palacio (1) (Genoa); Marchisio e Matri (Juventus);

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

SERIE A RECUPERO 11a GIORNATA

Julio Cesar ammette Al 70 per cento era colpa nostra...


Il portiere oltre la crisi: Ora puntiamo alla Champions Ranieri: Padroni del campo per quasi tutta la gara
DAL NOSTRO INVIATO

la Sfida

LE REAZIONI DEI ROSSOBL

Ricky sforna il cross vincente


La sfida in fascia parte squilibrata perch Marco Rossi gioca tutta la gara, mentre largentino dellInter entra nel secondo tempo. Nonostante questo, Alvarez riesce a inserirsi presto in partita, toccando praticamente la stessa quantit di palloni di Rossi. Pochi cross per entrambi, ma quello di Ricky per Nagatomo vincente.

Alberto Marchiori viene soccorso in campo PEGASO

LUCA TAIDELLI GENOVA

Il 20 febbraio scorso Claudio Ranieri aveva lasciato a Marassi un anno di vita e la panchina della Roma dopo aver perso 4-3 una gara che i suoi conducevano di tre reti. Ripetere quella gara era impossibile perch un Genoa senza Palacio e con nove uomini dietro alla linea della palla per fare quattro reti avrebbe bisogno di un mese e perch la stessa Inter soffre maledettamente a creare gioco. Eppure dieci mesi dopo Ranieri si rif con gli interessi portando i suoi a un punto dal quinto posto con la seconda vittoria di fila in campionato (questanno era successo soltanto una volta, mentre due gare senza reti subite sono un inedito) e limando il bilancio personale contro i rossobl a 10 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte.
Autostrada cercasi Siamo ancora su una via di campagna attacca il tecnico con una delle immancabili metafore , ma spero che presto troveremo lautostrada per accelerare. Malesani e Preziosi polemizzano? Si sfoghino pure e riguardino lepisodio del 37 (fallo da ultimo uomo su Milito, ndr). Il gol annullato a Granqvist? Ho visto il guardalinee con la bandierina alzata, ma lui sta sempre in fuorigioco sulle punizioni. La verit che il Genoa si sempre chiuso, ha fatto il primo tiro in porta all80. Siamo stati padroni del campo, anche se abbiamo molto da lavorare, soprattutto nella gestione del gioco. Ero tentato di mettere Cou-

MARCO ROSSI 33 anni GENOA

RICARDO ALVAREZ 23 anni INTER

Rabbia Malesani Regolare il gol di Granqvist


Fuori, Marchiori si accascia, via in barella, poi si riprende
FILIPPO GRIMALDI GENOVA

MINUTI GIOCATI

98
TIRI EFFETTUATI

49 3 2 3 25 54

2
CROSS

1
FALLI SUBITI

2
S
La grandissima parata di Julio Cesar, 32 anni, che vola sul tiro di Miguel Veloso e devia la conclusione del genoano sulla traversa
PEGASO

PASSAGGI POSITIVI

17
tinho a destra per bloccare Moretti, ma lui uno scricciolo e non potevo tenere fuori Faraoni, che per veniva sempre raddoppiato anche da Constant. Bravissimo Poli, che anzi dovevamo servire di pi perch quando prendeva palla a sinistra li metteva in difficolt. Sneijder? Prima lo dobbiamo tirare a lucido, poi ci far vincere tante partite. Come Forlan, che ha mostrato la sua classe e far un grandissimo girone di ritorno.
Cuore Julio A metterci comun-

que faccia e soprattutto manona (decisivo sul mancino di Veloso) Julio Cesar. Abbiamo giocato solo noi, sono tre punti decisivi almeno per la zona Champions. Perch se lInter non gioca la Champions non

lInter. la prima volta che mi capita di essere cos gi da quando sono a Milano, penso che al 70% la colpa dei giocatori. Prendiamoci le nostre responsabilit e togliamo la societ da questa situazione difficile. Abbiamo fatto un patto col massaggiatore, vedendo la copertina di un giornale sportivo che in classifica ci aveva rimessi a destra dopo essere passati a sinistra. Ora speriamo di rimanere a sinistra. Bello non prendere gol, la nostra forza sempre stata la difesa. Io come Buffon? Da anni si fanno paragoni tra noi. Ne sono contento perch Gigi un campione del Mondo. Spero che faccia tante parate per la Juve, ma io di farne tante per lInter per arrivare davanti a loro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PALLONI TOCCATI

57

Passata la paura per il malore accusato dal baby rossobl Alberto Marchiori, capitano della Primavera, svenuto al minuto trentotto della ripresa mentre si trovava in panchina e trasportato in barella negli spogliatoi, rimangono un grande rammarico e un pizzico di rabbia. Alberto Malesani usa lironia (diamo unocchiatina agli episodi) prima di rivedere i due episodi-chiave della gara e commentarli senza peli sulla lingua, ma con un sorriso amaro sulle labbra: Guardate il gol annullato a Granqvist. Non fuorigioco. Lui e il difensore erano sulla stessa linea, non so se a parti invertite il guardalinee (De Luca, ndr) avrebbe fatto la stessa cosa. sempre cos, assurdo. Un film gi visto da ventanni. Fai di tutto e di pi, poi succedono queste cose E poi, sulluno a zero, anche dalla panchina abbiamo visto che Pazzini spinge Dainelli, quando lui ha il pallone sulla testa. Mi dispiace, perch abbiamo fatto una bella gara. Ai miei ragazzi dico: bravi. Chi fosse riuscito a sbloccare il risultato, avrebbe vinto. successo a loro. Ora bisogna leccarsi le ferite.
Doppia faccia Per il presidente Preziosi, i

rossobl hanno mostrato due anime: Allinizio avevamo solo Z Eduardo davanti, per nella ripresa ci siamo fatti sorprendere per uningenuit. Credo che la distrazione su Nagatomo sia stata di Mesto, purtroppo certi errori si pagano. LInter? La valutazione sulla prova degli ospiti negativa: UnInter sconcertante rispetto a quelli che erano i suoi obiettivi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCATO ACQUISTATO IL BABY DANESE KNUDSEN

SUGLI SPALTI
Pap Juan La verit che lIn-

Juan, irrompe il Milan? Il padre chiarisce Lui vuole solo lInter


Un agente del brasiliano parla di unofferta rossonera: nessuna conferma
DAL NOSTRO INVIATO

ter ha di pi, ovvero unopzione sul giocatore. E che in ambienti-Milan, per ora, nulla fa pensare che questa intromissione rossonera esista. So racconta Juan Jesus dal sito esporte.br che ci sono due offerte per me: lItalia sarebbe davvero il meglio, perch credo sia il campionato che meglio si adatti alle mie caratteristiche. Intanto suo padre a un radio brasiliana dice Mio figlio vuole solo lInter. Caso quasi chiuso.
Preso Knudsen Larrivo di Juan

In Gradinata Nord due striscioni contro Equitalia

laFotonotizia

Lo striscione a Marassi PEGASO


Ancora episodi poco edificanti allinterno di uno stadio di calcio. Stavolta nessuna violenza fisica, ma verbale, arrivata tramite lesposizione di alcuni striscioni. Loggetto del contendere stata Equitalia, dove sabato scorso un pacco bomba era esploso nella sede romana ferendo una persona. Sugli spalti del Luigi Ferraris, allintervallo di Genoa Inter, sono comparsi striscioni con scritto: Nessuna solidariet ad Equitalia e un grido di battaglia, morte ad Equitalia. Gli striscioni sono apparsi sulla Gradinata Nord.

GENOVA

Intromissione-Milan sullaffare-Juan? Secondo uno degli agenti del giocatore s, in verit conferme non se ne trovano. Oltre alla proposta dellInter dice Neto, procuratore del centrale o laterale sinistro dellInternacional arriver quella del Milan. A livello economico sono simili, per quella dellInter ha la forza di essere gi sul tavolo di Giovanni Luigi, presidente del club, da tempo.

in nerazzurro ed ancora da capire se verr aggregato a gennaio per farlo ambientare o a giugno naturale conseguenza delladdio di Chivu che non rinnover il contratto in scadenza a giugno 2012. Per lui, da tenere docchio la pista-Napoli e molto meno la strada-Genoa, club dal quale a gennaio arriver Kucka. Intanto, lInter ha acquistato un baby danese per la Primavera: si tratta di Morten Knudsen, classe 95, nazionale Under 17, proveniente da Midtjylland. gi stato ad allenarsi, costo delloperazione 500 mila euro.
m.d.v.

Sneijder si inventa tatuatore Che gran gol Nagatomo!


Troppo tempo libero a disposizione per Wesley Sneijder, che in attesa di tornare a giocare, qualche giorno fa si divertito a improvvisarsi tatuatore, postando il frutto del suo lavoro sul proprio profilo di Twitter. Lolandese, grande appassionato di tatuaggi, ha autografato il braccio dellamico Andrea con la sua classica sigla Wy 10 e postato le foto online. Ieri invece si dedicato alla gara di Marassi. Da spettatore, ovviamente: dopo lincoraggiamento ai compagni prima della partita (Forza ragazzi, guarder la gara a casa), su Twitter sono arrivati i complimenti allamico Yuto Nagatomo, autore del gol che ha deciso la gara di ieri, il secondo di fila dopo quello alla Fiorentina: Ben fatto ragazzi! ha commentato Sneijder Gran gol di Nagatomo! Adesso vado a dormire... Domani mattina (oggi, ndr) allenamento ad Appiano Gentile. E i tifosi aspettano impazienti.

Juan, 20 anni, brasiliano

RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

SERIE A LE CAPOLISTA

Potere BIANCO NERO

JUVENTUS

Linvincibile Juve ritorna da Roma regina dEuropa


Nei campionati top nessuno ancora imbattuto Ma allOlimpico la banda Conte aveva il fiatone
LUIGI GARLANDO MILANO

Antonio Conte non lo ammetter mai, ma luned sera, alla lettura della formazione della Roma, probabilmente ha gongolato. Due terzini (Taddei, Jos Angel) che spingono pi che difendere; un attaccante su tre (Osvaldo) portato a lavorare in copertura; nel mezzo tre ragazzi di cui uno (Viviani) al debutto, a 19 anni. Pareva il boccone ideale per la fisicit aggressiva della Juve, che voleva fare densit in mezzo, in superiorit di uomini e forze. Subto il gol di De

Rossi, infatti, la squadra di Conte ha messo la Roma allangolo, ma se la partita finita in parit, se i giallorossi sono cresciuti nella ripresa fino a mangiarsi un match-point dal dischetto con Totti, significa che la Roma ha dato qualcosa in pi e la Juve qualcosa in meno delle attese.
Sua altezza Dopo una pigra usci-

ta dai blocchi, si vista la solita Juve che pretende di fare la partita. E un punto di non ritorno dellottimo lavoro di Conte: la sua creatura vuole dettare le regole, sempre e ovunque. Trapianto ideologico non da poco, visto che la squadra veniva dal-

le abitudini di Delneri, maestro di ripartenze. Roma e Juve hanno una media di possesso palla praticamente identica, ma luned Luis Enrique ha dovuto concedere 9 minuti di palla in pi a Conte. La Juve ha tenuto il baricentro alto (55,2 m), la Roma rimasta dietro (51,7). Come a Napoli, andata sotto, la Juve ha scatenato la sua forza di reazione. Non si deprime come negli anni scorsi, ora ringhia. In questo coraggio tattico, in questa forza di volont e reazione, cio in unanima dacciaio, sta gran parte del primato, non solo italiano: dopo la sconfitta del City contro il Chelsea (alla quin-

dicesima partita), la Juve lunica squadra imbattuta nei pi quotati campionati dEuropa. Una striscia storica: 14 partite iniziali senza sconfitte non le metteva in fila da 62 anni.
Tutti sanno LOlimpico ha confermato unaltra virt di questa Juve: tutti sanno cosa devono fare. A inizio stagione Conte spiegava: Devo dare uno schema fisso, il 4-4-2, perch la squadra insicura dopo due stagioni traumatiche e ha bisogno di punti di riferimento. Se improvvisa, si perde. A Roma, come altre volte, faticavi a riconoscere lassetto: 4-3-3? 4-2-3-1?

Nella foto grande il gol di Giorgio Chiellini allOlimpico. A sinistra Antonio Conte, 42 anni, allenatore della Juve PHOTOVIEWS

3-4-3? Ognuno seguiva il suo compito con sicurezza, stropicciando lo schema, senza il bisogno di aggrapparsi a un riferimento di campo.
Che fatica La Juve di Roma per ha dato segnali di stanchezza, lampanti in due uomini chiave: Marchisio e Pepe. I bianconeri hanno dovuto concedersi una lunga pausa a met ripresa. A Conte non piaciuto come la squadra si allungata. I numeri

UDINESE

i punti record Per i friulani il primato di sempre in Serie A dopo 14 turni. LUdinese di Alberto Zaccheroni ne aveva raccolti 29, nel campionato 1997-98, con 9 vittorie, 2 pari e 3 sconfitte (alla fine quella squadra arriv terza)

30

vittorie su 7 in casa Per lUdinese 7 vittorie di fila nelle partite interne: nei tornei europei pi importanti hanno fatto meglio dellUdinese soltanto gli olandesi dellAZ con 8 successi in 8 gare interne (7 su 7 come i friulani per il Manchester City).

10

punti in pi per lUdinese LUdinese ha 10 punti in pi rispetto allo stesso numero di partite della stagione scorsa, quando fu protagonista di una falsa partenza con 4 k.o. nelle prime quattro partite. Un anno fa, dopo 14 partite, lUdinese aveva 20 punti.

LUdinese ti sfinisce e vince allultimo metro


Tre vittorie in campionato e due in Europa sono arrivate nei minuti finali. E mai aveva fatto 30 punti dopo 14 turni
Francesco Guidolin, 58 anni, allena lUdinese dal 2010-2011 IPP
MASSIMO MEROI UDINE

Indizi Se e vero che tre indizi

Un consiglio agli avversari: non portate lUdinese alla volata finale, allo sprint i bianconeri non perdonano. Per conferma chiedere a Roma, Inter e Chievo, le ultime tre vittime di Di Natale e compagni e infilate negli ultimi venti minuti. Portare allo sprint finale una squadra di maratoneti del calibro di Basta e Isla, di Asamoah e Armero un rischio altissimo. Solo a Parma i bianconeri si sono piegati nei secondi 45 e questo la dice lunga su una squadra che oltre a una solidit tattica ha trovato anche grande continuit dal punto di vista atletico.

fanno una prova, allora si pu dire che abbiamo la certezza di come lUdinese sia una macchina perfetta per le lunghe distanze. Con la Roma ha vinto 2-0 piazzando luno-due negli ultimi 11 minuti (Di Natale al 79, Isla all88), a Milano con lInter andata a segno a poco pi di un quarto dora dalla fine (Isla al 73), con il Chievo ha anticipato un po i tempi sbloccando il risultato al 68 con Tot e chiudendo il conto con Basta al 79. Questo trend trova conferme anche in Europa League. Al Friuli il Rennes stato piegato da un gol di Armero all83, lAtletico Madrid da Benatia e Floro Flores rispettivamente all87 e al 93 e

a Glasgow il pareggio su rigore di Abdi arrivato all88.


Strategie Claudio Bordon e

Adelio Diamante sono i preparatori atletici dello staff di Guidolin. Con loro lavora anche Paolo Artico, luomo chiamato a gestire i muscoli di Tot Di Natale. Guidolin stato criticato per il turnover operato in Europa League, ma i fatti gli stanno dando ragione. Se non avesse fatto cos non sarebbero arrivati questi risultati, osserva Bordon. Diamante annuisce: Il problema non tanto fisico, ma psicologico, non c il tempo per recuperare le energie nervose. LUdinese aveva anche un paio di giocatori, Isla e Armero, rientrati

dalle fatiche della Coppa America con soli 10 giorni di vacanza. Abbiamo trovato le strategie di lavoro per sfruttare al meglio le loro capacit, sottolinea Bordon.
Record Che quella attuale sia

LA CURIOSITA

IL GRANDE EX

Guidolin politico Io voto a destra ma Renzi ok


(fr. vell.) Luned Francesco Guidolin intervenuto a Un giorno da pecora su Radio 2 e ha rivelato: Alle ultime elezioni ho votato per il centrodestra. Io sono per la meritocrazia e le pari opportunit. Per il futuro ha aperto al sindaco di Firenze: Matteo Renzi mi simpatico. Ma i ben informati sostengono che il tecnico dellUdinese sia leghista.

Sanchez manda 50 maglie Bara con autografo


(fr. vell.) Alexis Sanchez, che sabato ha segnato nel Barcellona, non dimentica lUdinese. E cos, alla vigilia di Natale, ha spedito in sede 50 sue maglie autografate, per gli ex compagni e per tutti quelli che lavorano in societ. Dove si lavora per il mercato di gennaio. Sembra fatta per il centrocampista del Sochaux Kevin Anin. Ma si lavora sempre sul fronte Felipe e Marchionni.

una stagione da sogno lo dicono tanti altri numeri. Dopo 14 partite mai lUdinese aveva conquistato 30 punti. Quella di Zaccheroni, che poi chiuse al terzo posto, ne aveva messi assieme 29. Dieci reti dopo 14 gare Di Natale le aveva segnate due anni fa, ma mai era andato sempre a segno in casa. Il filotto di 7 vittorie consecutive in casa lUdinese laveva fatto nel lontano 1957.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CON IL CITY K.O. ALLA 15a PARTITA

Solo in Ucraina e Portogallo c chi tiene il passo Juve


Sono soltanto 4 attualmente le squadre ancora senza sconfitte nei migliori campionati europei. Sono stati presi in considerazione i tornei in corso nelle nazioni qualificate per Euro 2012. Inoltre in Inghilterra (luned il City ha perso col Chelsea: 12 vittorie, 2 pari e 1 k.o.), Spagna, Francia e Germania non ci sono club imbattuti. I 4 club senza k.o. sono: Dinamo Kiev (Ucraina: 20 gare, 16 vittorie e 4 pareggi); Juve (Italia: 14 gare, 8 vittorie e 6 pareggi); poi Benfica (Portogallo: 12 gare, 9 vittorie e 3 pareggi) e Porto (Portogallo: 12 gare, 9 vittorie e 3 pareggi).

62

anni dopo la Juve di nuovo imbattuta dopo le prime 14 partite di campionato. Lultima volta era successo nel campionato 1949-50, con i bianconeri k.o. per la prima volta alla 18a giornata (Juve comunque campione dItalia alla fine della stagione).

Cercasi genio Il mercato non do-

vr offrire solo alternative. Potr completare lacune emerse anche allOlimpico. Alla Juve che premeva mancato il ponte per il gol: lultimo passaggio, il tocco dentro, le idee smarcanti di Totti, per intenderci. Spesso ci ha pensato Pepe, in affanno luned. Ma non pu essere lui, chiamato a correre tanto, luomo dellultimo, lucido passaggio. Un giovane di genio come il bolognese Ramirez o un talento offensivo come il palermitano Ilicic servirebbero parecchio. Se il Milan passeggia spesso, perch ha gli apriscatole di classe che mancano a Conte. Da Ibra in gi.
Faccia da gol Ma anche in attac-

Cosa va

Cosa non va

ATTACCA SEMPRE CAMBIA FACCIA QUANDO SERVE


Lanima Anche allOlimpico la Juve ha messo in campo lanima da battaglia: ha rimontato lo svantaggio, ha schiacciato la Roma, ha opposto Buffon al rigore di Totti e sfiorato con Quagliarella la vittoria nel finale. I bianconeri hanno confermato anche il coraggio tattico che Conte riuscito a imporre: sorpresi da De Rossi, si sono buttati in attacco, chiudendo la Roma nella sua met campo, senza mai rinunciare alla ricerca dei tre punti anche quando la Roma lievitata, nella ripresa. La tattica Tatticamente la
squadra cresciuta e oggi in grado di cambiare faccia pi volte durante il match. La Juve si lasciata alle spalle, senza sconfitte, trasferte insidiose come quelle con Lazio, Napoli e Roma. Dettaglio non banale nella corsa al titolo. Al ritorno, quando al Champions potrebbe affaticare la concorrenza da scudetto, la Juve ospiter queste sfide calde (e lInter) nel suo stadio magico.

SEGNI DI FATICA MANCANO ASSIST E BUONI RICAMBI

lo confermano: gli estremi della Juve distavano in media 40,5 m, quelli della Roma solo 29,9. Pi facile per i giallorossi, raccolti dietro, stare corti; ai bianconeri a volte sono mancate le gambe per attaccare compatti. Non fare le coppe un bel risparmio, ma anche vero che il gioco di Conte decolla solo se interpretato al massimo. E per costituzione dispendioso e, al momento, il tecnico non ha troppe alternative di valore. Serve mercato. A centrocampo, per esempio, importando interni di qualit come Guarin, colombiano del Porto, per evitare lo sfinimento di Marchisio.

ROMA

JUVENTUS

(4-3-3) Stekelenburg 7; Taddei 6, De Rossi 7,5, Heinze 7, J. Angel 6; Pjanic 6 (Perrotta 5,5 dal 29 s.t.), Viviani 5,5 (Simplicio 6 dal 13 s.t.), Greco 6; Lamela 5,5, Totti 6, Osvaldo 6 (Borriello s.v. dal 41 s.t.). PANCHINA Lobont, Cicinho, Rosi, Caprari. ALLENATORE Luis Enrique 6,5 AMMONITI De Rossi, Pjanic e Greco per gioco scorretto. GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 0-0 MARCATORI De Rossi (R) al 6 p.t. ; Chiellini (J) al 16 s.t.

(4-3-3) Buffon 7;, Lichtsteiner 6,5, Barzagli 6,5, Bonucci 6, Chiellini 6,5; Vidal 5,5, Pirlo 6,5, Marchisio 5; Pepe 5,5 (Elia s.v. dal 41 s.t.), Matri 4,5 (Quagliarella 5 dal 23 s.t.); Estigarribia 6 (Giaccherini 6 dal 27 s.t.). PANCHINA Storari, De Ceglie, Pazienza, Del Piero. ALLENATORE Conte 6,5 AMMONITI Bonucci e Vidal per gioco scorretto, Quagliarella per comp non regol. NOTE Spettatori paganti 32.624, incasso 1.306.845; abbonati 16.923, quota di 356.025 euro. Tiri in porta 3-9. Tiri fuori 4-7. In fuorigioco 1-5. Angoli 4-10. Recuperi: p.t. 0; s.t. 6

co pu arrivare qualcosa di utile. La sensazione, non nuova, che, a dispetto di un centrocampo da battaglia, davanti manchi cattiveria offensiva. I lineamenti apollinei di Matri diventano la metafora di un limite: ci vorrebbe una faccia da gol, brutta e cattiva, uno alla Tevez per capirci. In attesa del mercato, Conte pu gi intervenire, provando magari a guarire la solitudine sofferta da Matri allOlimpico. Del Piero che scalpita e insegue il primo gol nel suo nuovo stadio alza la mano e dice: io! Potrebbe essere unidea per il Novara.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Stanchezza Non solo luci nella bellissima partita dellOlimpico. La Juve, forse per la prima volta, ha lasciato intravvedere segni di stanchezza. La cavalcata dei 14 risultati utili (non accadeva da 62 anni), unica imbattuta nei campionati pi prestigiosi, comincia a farsi sentire. Conte ha puntato su un gruppo ristretto e, soprattutto a centrocampo, ha poche alternative. Il cambio di rotta ha reso superflui i troppi esterni. Il gioco di Conte dispendioso. Marchisio e Pepe, uomini chiave, erano in affanno. Servono acquisti di qualit. E Marchisio Alla Juve manca
il talento dellultimo passaggio. Anche a Roma, ha faticato a concretizzare il dominio e a trovare la porta. Le incursioni di Marchisio sono una preziosa riserva, ma non pu segnare sempre lui. In attacco serve pi cattiveria realizzativa e forse un compagno pi vicino a Matri.

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

SERIE A
MERCATO BIANCONERO
la Juve ha messo gli occhi su Edinho, 17enne centravanti portoghese, seguito da mezza Inghilterra, Tottenham in particolare. Edinho dellOlhanense (settimo in Primeira Liga), vanta qualche convocazione in prima squadra e diciotto gol in sedici partite in Primavera.
In uscita In Inghilterra sono intanto convinti che la Juve stia parlando con il Manchester United per il prestito di Milos Krasic. Di certo, il serbo ha un buon mercato allestero, Premier e Bundesliga in particolare. In lista di partenza pure Amauri, Iaquinta e Toni. Poi, uno fra Pazienza e Marrone in caso di ricambio a centrocampo. Quagliarella? Parte eventualmente per non meno di 12 milioni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La Juve insiste per Guarin e punta Caceres


DAL NOSTRO INVIATO

MIRKO GRAZIANO TORINO

attraverso la formula del prestito con diritto di riscatto gi fissato.


Guarin piace In attesa che Fio-

La banda Conte ha conquistato la piena fiducia della dirigenza juventina. A ridosso della pausa natalizia, i bianconeri sono infatti l, in testa, pi avanti del favoritissimo Milan, che per medita grandi investimenti sul mercato di gennaio. E allora Agnelli e Marotta sono chiamati a una risposta importante. Sia chiaro, niente sforzi clamorosi a livello economico (che arriveranno a giugno), ma investimenti intelligenti e mirati s, magari

rentina e Sampdoria diano quindi almeno un minimo segnale sui fronti Montolivo e Palombo, ecco che prende corpo lassalto a Fredy Alejandro Guarin Vasquez, 25enne centrocampista colombiano, protagonista nel Porto di Villas Boas che lanno scorso vinse lEuropa League. Quella attuale invece una stagione pi complicata: Guarin non trova il giusto feeling con la nuova gestione tecnica e avrebbe di conseguenza

iniziato a considerare lipotesi di lasciare il Portogallo. La Juve gli piace molto, non lo nasconde, ma prima serve un dialogo franco con il Porto, boutique storicamente molto cara. Il padrone Pinto da Costa non uomo facile con cui trattare, anche se la recente eliminazione dalla Champions lo porter probabilmente a sacrificare uno fra Fernando e appunto Guarin. Marotta sonder presto gli umori del presidentissimo portoghese, e spera di chiudere per una cifra complessiva di 10-12 milioni di euro. Pi o meno il costo di Vidal: gli esperti assicurano che il rendimento sa-

rebbe lo stesso.
Idea difesa Movimenti anche in

difesa, dove partiranno quasi certamente Motta e Sorensen. Per quanto riguarda il centrale, sempre monitorata la situazione di Bocchetti. Salgono intanto le quotazioni del jolly Caceres, uomo di fascia (sia destra che sinistra), capace per di ottime prestazioni anche in mezzo. Il 24enne nazionale uruguaiano (gi 38 presenze e un gol con la Celeste) stato bianconero nel 2009-2010: avviati i primi contatti con il Siviglia.
Giovani A livello di baby talenti,

Fredy Guarin, 25 anni, colombiano, gioca nel Porto dal 2008. Lanno scorso ha vinto lEuropa League AFP

Buffon
Mi aspettavo il cucchiaio di Totti Poi lho fermato
Chi dice che non paro rigori ha la memoria corta. Ma senza i compagni non farei nulla
G.B. OLIVERO ROMA

Il momento decisivo di Roma-Juve: Gigi Buffon, 33 anni, para il rigore a Francesco Totti, 35 REUTERS

Un pareggio, tante storie e una sana arrabbiatura. La Juve lascia a tarda notte Roma perch per Gigi Buffon riempire la provetta dellantidoping molto pi difficile che parare un rigore a Totti. E sullaereo sale anche un carico di rabbia che a parole tutti cercano di camuffare (In fondo va bene un punto a Roma dopo essere stati in svantaggio e aver avuto un rigore contro) ma che nei fatti la dimostrazione della nuova consapevolezza della squadra. Prima di credere nello scudetto o in un altro traguardo prestigioso, la Juve crede in se stessa. Nei campionati europei che contano (Spagna, Inghilterra, Germania, Italia) c una sola squadra imbattuta: la Juve. E un motivo di grande orgoglio e soddisfazione afferma Antonio Conte tra uno scongiuro e laltro , stiamo facendo cose straordinarie. Neanche un pazzo scatenato avrebbe potuto immaginarlo quattro mesi fa. E Chiellini conferma: Nessuno lo avrebbe ipotizzato. Stiamo crescendo, ma per vincere lo scudetto dobbiamo giocare con la determinazione e la voglia di attaccare che abbiamo mostrato con la Roma. E se allOlimpico arrivato almeno un punto il merito naturalmente di Gigi Buffon, che ha parato un rigore a Francesco Totti. Claudio Marchisio lo ringrazia cos: Buffon in grandissima forma: un campione come lui ti regala punti importanti come a Roma con la parata straordinaria su Totti. Tanti complimenti per Gigi che, invece, sceglie il basso profilo.
Buffon, questanno sui rigori ha una buona media.

Siamo a tre su tre contando quello parato con lItalia in Polonia, anche se Hamsik ha tirato alto. Ma in fondo chi dice che io non paro rigori ha la memoria corta: fino al 2006 ne ho presi tanti, poi un po meno ma importanti come quello a Mutu allEuropeo.
Quanti meriti ha il suo preparatore Filippi?

La Juve lunica imbattuta nei principali campionati europei? Questo un motivo di grande orgoglio e soddisfazione
ANTONIO CONTE ALLENATORE DELLA JUVENTUS

Francesco, che un amico e magari avrebbe avuto bisogno di un gol in questo momento. Un rigore parato ha sempre un sapore speciale, se poi incide sul risultato e lavversario un campione come Francesco, di cui ho una stima immensa, la gioia cresce ulteriormente.
Buffon di nuovo il numero uno del mondo?

Calcio e solidariet

Claudio molto bravo. Con lui lavoriamo anche sui calci di rigore. Io credo che chiunque abbia lobbligo di provare a migliorare in tutto.

I complimenti da un lato mi fanno piacere, ma dallaltro mi lasciano perplesso: Buffon sempre stato Buffon. A volte le cose vanno bene, altre meno bene. Ma per quanto io sia importante, senza i miei compagni non potrei fare nulla.
E soddisfatto del pareggio dellOlimpico?

IL BILANCIO DAGLI 11 METRI

La Juve per il SantAnna


Nella foto LAPRESSE linaugurazione del nido fisiologico del reparto di Neonatologia dellOspedale SantAnna con John Elkann, Andrea Agnelli e il dottor Daniele Farina

RCS

A cosa ha pensato prima del tiro di Totti?

Mi venuto in mente che Francesco avrebbe potuto fare il cucchiaio, poi ho aspettato fino allultimo e mi sono tuffato. Dopo la gara non ho detto nulla a Totti, in fin dei conti mi aveva purgato tante volte lui in passato.
La sua parata stata decisiva per il risultato: un motivo in pi per sorridere?

Credo sia il risultato giusto. Il vantaggio della Roma allintervallo non rispecchiava landamento della gara: il tiro di De Rossi senza la deviazione sfortunata di Vidal sarebbe andato fuori e da quel momento la Juve ha comandato la partita e creato tante occasioni. Nella ripresa dopo il pareggio di Chiellini hanno giocato bene entrambe le squadre, ci sono state azioni da gol nelle due aree, si poteva vincere o perdere. E prendere un punto in unatmosfera calda e dopo una battaglia cos bella sempre positivo.
Positivo al punto da fissare un obiettivo prestigioso come lo scudetto o la qualificazione diretta alla Champions League?

GIORNATE INTENSE

Ieri cenone natalizio Stasera festa coi tifosi E Vucinic va di corsa


Giornate intense per la Juve. Naturalmente sul campo, dove ieri Mirko Vucinic ha ricominciato a correre e dove Conte sta pensando a come sostituire gli squalificati Bonucci e Vidal. Ma ci sono tanti impegni anche fuori. Ieri nel ristorante dello stadio il cenone natalizio per tutta la squadra. Oggi appuntamento per la Serata bianconera organizzata dallo Juventus Club Curva Filadelfia e dallo Juventus Club Montanaro: a Pino Torinese attesi Conte, Del Piero, Storari, Vucinic, Matri, Iaquinta, Quagliarella e De Ceglie. Intanto Claudio Marchisio punta al primato natalizio: A Roma volevamo vincere, ma comunque un buon punto. Ora dobbiamo fare pi punti possibile nelle prossime due partite. E sul sito della Juve c un simpatico messaggio di auguri per i tifosi.

Il mio mestiere parare, sono contento che lintervento sul tiro di Totti sia servito a guadagnare un punto. Mi spiace per

Non mi sbilancio: dopo quattordici gare ancora presto. Lanno scorso fino a Natale le cose andavano bene, poi ci fu un crollo improvviso e nel giro di un mese ci ritrovammo con pochi punti e tanti problemi. Questa, per, sembra proprio una Juve diversa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

SERIE A

Capitan presente
E un granDe Rossi Ma per ora di nuovo c il doppio ruolo
Il migliore della Roma pure da difensore Ma il contratto resta ancora unincognita
ALESSANDRO CATAPANO ROMA

La gioia di De Rossi, a destra il grafico dei suoi tocchi: in alto il complessivo, sotto contro la Juve (PHOTOVIEWS)

Daniele De Rossi si piaciuto. Anzi ha confessato mi sono pure divertito. Prandelli glielo aveva detto in tempi non sospetti. Vedrai che prima o poi Luis Enrique ti metter in difesa... Lui non ci credeva racconta il c.t. azzurro , ed io invece sapevo che se la sarebbe cavata. Cos bene da farci un pensierino anche per il futuro. Un giorno mi piacerebbe giocarci stabilmente annuncia

lui , anche se si fa pi fatica. Su questo, Prandelli ha le idee molto chiare. Io lo preferisco nella versione centrocampista, uno dei migliori al mondo. Diciamo che da ieri sera (luned, ndr) so che anchio potr contarci in caso di emergenza.
Luis convertito? Daniele De Ros-

si versione ultimo dei Mohicani e primo degli attaccanti contro la Juve piaciuto a tutti. Luis Enrique ha gongolato. Un calciatore in grado di fare il regista, linterno e il difensore, e segna pure!. Con uno cos,

dovresti stare gi a met dellopera. Non nel cantiere Roma, per: una squadra ancora alla ricerca di se stessa, senza unidentit precisa, un giorno catalana e un giorno catenacciara. Vista contro la Juve? Pi prudente e pi produttiva. Luis Enrique avr preso nota? Napoli dir se litalianizzazione dellasturiano definitiva o se stata solo una debolezza passeggera. De Rossi che al San Paolo torner in regia ha apprezzato. Soprattutto latteggiamento: grandissima gara, stiamo migliorando.

Prendere o lasciare De Rossi

Prandelli: Glielo avevo annunciato, ma io me lo tengo centrocampista, uno dei migliori Osvaldo non sar multato. Sabatini a Milano per il mercato. Cicinho: Vado via

piace a tanti, soprattutto allestero. E qui si finisce a parlare del suo contratto in scadenza. Il ragazzo piace al Manchester City. Ma anche al Chelsea e al Real Madrid. Gi, potrebbero aver ribussato anche loro. Sergio Berti dal suo orecchio ci sente bene, del resto fa il suo mestiere: ascolta le sirene inglesi e tiene sulla corda la Roma. Troppo per Baldini, che sta perdendo la pazienza. Lultimo contatto tra i due stato piuttosto vivace, il d.g. pur di portare a casa il risultato (presto, dicia-

mo entro lanno) disposto anche a trattare direttamente col ragazzo. La Roma che ne discuter anche nel Cda di oggi si spinta a offrire un quinquennale da 6 milioni (caricati pi nelle stagioni conclusive): prendere o lasciare, e nel malaugurato caso assumersene le responsabilit.
Fate in fretta Sabatini si augura

che la questione sia risolta prima di gennaio, vuole avere le idee chiare. Borriello, indipendentemente, finir di nuovo sul mercato. Osvaldo d suffi-

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

I TOCCHI GENERALI E SOTTO CON LA JUVE

CDA MENO DELEGHE AL PRESIDENTE

Consiglio fiume DiBenedetto depotenziato


Via i soci Ruane e DAmore Pallotta piazza Pannes e Klein
ROMA

I NUMERI

4
11

giudizio del Tombo


DI DANIELE TOMBOLINI

RCS

cienti garanzie, nonostante le paturnie. Litaloargentino non sar multato per il vaffa al motivatore Llorente, n per non essersi fermato in panchina dopo il cambio. Sabatini, che lo aveva gi rassicurato dopo il caso Lamela, ci parler solo per raccomandargli di salutare il compagno che lo sostituisce (era Borriello!). In tutto questo calderone, ci mancava lultima voglia di Cicinho: Torno in Brasile, vado via da Roma. A Firenze, dieci giorni fa, Luis Enrique lo ha schierato titolare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ORDINE PUBBLICO

Domiciliari per un romanista


Arresti domiciliari per Tiziano Sciarpelletti, 24 anni, il tifoso della Roma fermato dopo scontri con juventini. Fissato il processo per sabato prossimo. Le accuse: resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, lancio di oggetti. Uno dei bianconeri, per le ferite ad una gamba, ha avuto 10 giorni di prognosi.

(a. cat.) Cda fiume, undici punti allordine del giorno, fischio dinizio alle 16, cena di Natale (al museo Maxxi) a rischio ritardo. Il presidente DiBenedetto non parteciper fisicamente n alluno (che seguir in videoconferenza) n allaltra. Un caso, ma abbastanza simbolico. Il piatto forte del consiglio la sostituzione di Richard DAmore e Michael Ruane, due dei quattro proprietari americani. Resteranno come azionisti, ma escono dal Cda: al loro posto, dopo lunghe (e delicate) trattative, DiBenedetto ha accettato di piazzare Mark Pannes, manager della Raptor Accelerator di Jim Pallotta (che da oggi avr un contratto di consulenza con il club), e Brian Klein ( il nome che mancava), esperienza nella Major League Soccer, altro Pallotta boy. Gi questo basterebbe a certificare lavanzamento di Pallotta nel board. Ma c di pi: i due manager appena insediati saranno dotati di deleghe operative, mentre DiBenedetto perder parte delle sue. Sostanzialmente, finir per diventare un presidente di rappresentanza. E questa retrocessione avr un riflesso anche sul suo compenso, evidentemente inferiore al milione richiesto.
E laumento di capitale? A proposito, nel post-ga-

punti allordine del giorno del consiglio damministrazione odierno. Fra gli altri anche la ratifica dei contratti di Fenucci e Baldini. Thomas DiBenedetto (nella foto sotto) perder alcune deleghe operative e diventer in sostanza un presidente di rappresentanza

Rocchi in giornata nera Non fischia tre rigori


Troppi errori del toscano in Bologna-Milan Giannoccaro frettoloso, Valeri penalizza il Chievo
13 GIORNATA
PARTITA ARBITRO BONUS ERRORI PUNTI

GENOA-INTER(recupero) NOVARA-NAPOLI UDINESE-CHIEVO BOLOGNA-MILAN ATALANTA-CATANIA CAGLIARI-PARMA LECCE-LAZIO SIENA-GENOA INTER-FIORENTINA PALERMO-CESENA ROMA-JUVENTUS

BANTI DE MARCO VALERI ROCCHI GIANNOCCARO BRIGHI RUSSO GUIDA TAGLIAVENTO CALVARESE ORSATO

2 2 2 2 1 1 2 2 2 2 3

-2 -6 -1 -

2 2 0 -4 0 1 2 2 2 2 3

LEGENDA Bonus gara facile 0; gara insidiosa 1; gara difficile 2; gara difficilissima 3. Errori su un gol -3; su un rigore -2; su unespulsione -1

ra di Roma-Juve Franco Baldini ha parlato di riassestamento del club e non ridimensionamento. La.d. Fenucci ieri ha confermato: Il piano strategico va avanti senza modifiche. Il Cda di oggi ratificher anche i loro contratti e convocher lassemblea che dovr lanciare laumento di capitale da 50-60 milioni. Si comincer a parlare anche del nuovo stadio, ma qui siamo ancora a caro amico.
RIPRODUZIONE RISERVATA

A Udine, Valeri dovrebbe fischiare rigore (-2) per l'aggancio di Benatia su Pellissier, mentre Giannoccaro troppo frettoloso nell'espellere (-1) Spolli in Atalanta-Catania. Da qualche turno gli arbitri forniscono buone prestazioni per la maggioranza delle gare anche se sta diventando consuetudine registrarne almeno una disastrosa. E' il caso di Bologna-Milan diretta molto male da Rocchi che non fischia ben 3 rigori (-6): Seedorf controlla il pallone con il braccio aperto, Mudingayi spinge Aquilani, Morleo devia volontariamente con la mano. Non la prima volta che il toscano alterna ottime prestazioni ad altre davvero pessime.

CLASSIFICA GENERALE
ARBITRO GARE PUNTI

DE MARCO BERGONZI TAGLIAVENTO ORSATO BANTI CELI GUIDA GERVASONI RUSSO RIZZOLI MAZZOLENI GAVA DAMATO ROCCHI DOVERI GIACOMELLI PERUZZO MASSA TOMMASI ROMEO CALVARESE VALERI TOZZI GIANNOCCARO PINZANI OSTINELLI BRIGHI

7 7 7 7 7 7 7 6 7 7 6 6 7 7 6 1 6 1 2 6 1 7 1 6 1 1 6

13 12 12 12 11 10 10 9 9 8 6 6 4 3 3 3 3 2 2 2 2 1 1 1 1 -1 -5

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

SERIE A MERCATO

Milan, affari scottanti


Tevez-Psg Un altro no Rossonero oppure City
Leo alza lofferta: 28 milioni a Mansour e 6 allanno a Carlitos Ma lui non incontra i francesi
Carlos Tevez, 27 anni, attaccante argentino del Manchester City SPORTIMAGE
CARLO LAUDISA claudisa@gazzetta.it MILANO

scelta dovuta anche ai condizionamenti del bilancio. Il club di via Turati, infatti, in questesercizio non pu gravare pi di tanto sui conti, anche per non perdere di vista i parametri del fair play finanziario.
Loffensiva Intanto da Parigi

Nuovo round tra Tevez e il City. E nuovo no dellargentino al Psg: lui vuole solo il Milan. E non accetta dincontrare i francesi, nonostante il pressing di Leonardo per un vertice in tempi brevi.
Coerenza Adriano Gal-

liani ovviamente la prende bene: So che l'agente di Tevez ha incontrato il City e ha ribadito che il suo assistito non accetta altre soluzioni oltre il Milan. In questa situazione dapparente impasse il City e Tevez convengono solo su un punto: Allora resta qui, hanno sibilato i dirigenti di Mansour. E Kia Joorabchian ha replicato: Ok, nessun problema. Ma chiaramente una reciproca provocazione. Tevez va venduto e questo nulla di fatto gioca chiaramente a favore dei rossoneri, ormai pronti alla maratona.
Lattesa Non a caso in giornata Galliani aveva ribadito a Sky Sport 24: Noi aspetteremo fino all'ultimo secondo del 31 gennaio. La linea della.d. rossonero ormai chiara: tener duro, contando sullappoggio del giocatore. E con la determinazione a non cambiare i termini della proposta al City. Una

emergono le prime indiscrezioni sullaffare-Tevez. E con tanto di cifre. Secondo fonti vicine al Psg il club di Al Thani pronto a pagare subito 28 milioni di euro al Manchester City e anche lofferta al giocatore superiore a quella rossonera. La societ parigina pronta a mettere Carlitos sotto contratto con un ingaggio di 3 milioni netti per la stagione in corso e di 6 milioni netti per le successive. Al riguardo il club milanista ha convenuto uno stipendio da 2,5 milioni sino a giugno e in caso di riscatto garantisce 5 milioni a stagione allattaccante sino al 2015. Invece per il City Galliani ha ufficializzato la richiesta di un prestito gratuito con diritto di riscatto per 24 milioni. Quindi i conti sono chiaramente in favore dell'alternativa parigina. Ma lambizioso Apache sinora non ha voluto sentire le sirene francesi. Lui vuole vestire la maglia rossonera e giocare in una squadra che punti a vincere in campionato e ad essere protagonista in Champions League. Guarda caso gli stessi argomenti con cui Diego Armando Maradona ha consigliato a Carlitos di scegliere il Milan. Con uno sponsor cos...
RIPRODUZIONE RISERVATA

E guerra col Santos Ora Ganso apre lasta


Il brasiliano: Ho ceduto il 10% del mio cartellino alla Dis perch il club non lha voluto
Paulo Henrique Chagas de Lima, detto Ganso, 22 anni, brasiliano, centrocampista del Santos ESTADO
DAL NOSTRO INVIATO

al Mondiale per club, ci mancherebbe. E su twitter, qualche ora dopo, il brasiliano ha aggiunto che pensa ancora di passare lintero 2012 anno del centenario del Santos nella formazione paulista.
Limpresa Dis I numeri aiutano a

leggere la situazione. Fino a dieci giorni fa la propriet del cartellino di Ganso era divisa in tre parti: 45% al Santos, 45 allimpresa finanziaria Dis e 10 al giocatore. Il Dis, braccio sportivo del gruppo Sonda (supermercati), accorse in (interessato) aiuto del Santos quattro anni fa, quando il club che fu di Pel faticava a fronteggiare una grave crisi; il Dis ripian i debiti acquisendo il 25% dei cartellini di tutto il settore giovanile, percentuale alzata in seguito in alcuni casi, come ad esempio quello di Ganso. Lo scorso mese un altro fondo dinvestimento brasiliano, la Bwa, ha provato a entrare nellaffare offrendo 4 milioni di

PAOLO COND NAGOYA (Giappone)

IN PARTENZA

Il Chievo pensa a El Shaarawy Taiwo, rottura


Chi arriva e chi parte. Stephan El Shaarawy destinato a lasciare il Milan a gennaio: il club rossonero, daccordo col Genoa (che ha compropriet), vuole mandarlo in prestito per farlo giocare con continuit. E il Chievo ci sta facendo un pensierino per rinforzare lattacco. Anche Taye Taiwo potrebbe essere ai saluti: il nigeriano ha confessato allEquipe il suo malumore per i pochi minuti giocati e ha messo sotto accusa la gestione di Allegri. Se vuole andare via vedremo di accontentarlo, ha detto Galliani.

Linizio della guerra tra Paulo Henrique Ganso e il Santos risale a una decina di giorni fa, ma il caso esplode qui e adesso perch il giocatore sceglie la ribalta mondiale per farlo venire alla luce. Erano mesi che Ganso usava ogni tipo di uscita secondaria per evitare il contatto con i giornalisti, un po per scelta sua e un po per pressione del club. Nella zona mista dello stadio di Nagoya invece, al termine dellallenamento, il numero 10 del Santos chiama platealmente a s taccuini e telecamere. Gli addetti stampa della societ non si abbracciano per la gioia.
La cessione Qualche giorno

Risposta piccata alla societ che vuole fargli causa In Europa pronti i vecchi spasimanti
reais al giocatore per il suo 10%; ma il Dis, salendo a 5 (2 milioni di euro), ha portato a casa la maggioranza assoluta del cartellino che il Santos ora contesta, minacciando lazione legale.
La clausola Sullo sfondo di questa storia, decisamente inopportuna alla vigilia del debutto nel Mondiale per club (oggi alle 11.30 la semifinale contro i giapponesi del Kashiwa), c in tutta evidenza il tentativo di vendere Ganso in Europa, gi a gennaio la stagione brasiliana appena finita o al pi tardi a luglio. Il giocatore, che ha un contratto sino al 2015 blindato da una clausola assolutamente esagerata (120 milioni di reais, al cambio di ieri fanno 49 milioni e 750 mila euro), in realt spingeva da mesi per ridiscuterlo, insoddisfatto com dello stipendio di 650 mila euro annui. Dieci giorni fa ha capito che il presidente Luis Alvaro de Oliveira Ribeiro non aveva intenzione di assecondarlo, e ha rovesciato il tavolo mettendo il Santos in posizione minoritaria. Se dopo la deludente coppa America che raffredd molti entusiasmi giocher un grande Mondiale per club, vecchi spasimanti come Milan, Paris St. Germain e Chelsea torneranno a farsi vivi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

fa ho venduto alla Dis il 10% dei diritti sul mio cartellino che possedevo. Prima di risolvermi a questa mossa avevo interpellato la dirigenza del Santos, che su quel 10% aveva la prelazione, senza che succedesse niente. Il calcio funziona cos: se chi detiene la precedenza non interessato a unoperazione, a prendere il suo posto provvede subito un altro. E quindi non capisco perch il Santos si sia arrabbiato, minacciando addirittura di portarmi in tribunale. Chiarito questo, tutti i miei pensieri sono rivolti

Eaffari di cuore

E la famiglia la forza di FantAntonio


Antonio Cassano ha superato loperazione al cuore e ha gi cominciato gli allenamenti per tornare in campo, nel frattempo si gode gli amori famigliari, la moglie Carolina e il piccolo Christopher, come documentato dal servizio di Chi in edicola oggi

Ibra, Robinho e Nesta con i figli


Sul suo profilo di Twitter Robinho (al centro) ha pubblicato questa foto scattata ieri a San Siro insieme a Ibrahimovic (a sinistra) e Nesta (a destra) con in braccio i rispettivi figli. Pato invece arrivato con il primogenito di Barbara Berlusconi.

Boateng-Satta al concerto di Rihanna


Kevin Prince Boateng, trequartista del Milan, e lex velina Melissa Satta si stanno vedendo spesso in questi giorni. A cena con gli amici e al Forum di Assago in occasione del concerto di Rihanna. Tutto alla luce del sole. Vedi il video su GAZZETTA.IT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

SERIE A

Galliani prova a rialzare Pato E incedibile


La.d. lo difende: Ha un curriculum strepitoso e fa un gol ogni due gare
FABIANA DELLA VALLE MILANO

nario, segna quasi un gol ogni due partite. Ricordiamoci anche di quello che ha fatto lanno scorso, dal gol nel derby a tutto il resto. Sono sicuro che quando faremo il consuntivo di fine stagione sar il Pato di sempre. Non esiste un problema Pato. Alexandre non andr da nessuna parte, non prendo neanche in considerazione lipotesi di una sua partenza. Se dovesse arrivare Tevez sarebbe per sostituire Cassano, ma nessuno dei nostri attaccanti se ne andr.
Un gol ogni due partite Tutti lo

FUORI CAUSA

DOPO NESTA SI FERMA UN ALTRO CENTRALE

Yepes, caviglia k.o. Difesa in emergenza


di recupero, per si teme un interessamento dei legamenti e uno stop di almeno un paio di mesi.
Mexes o Bonera? Sabato contro il Siena accanto a Thiago Silva giocher uno tra Bonera e Mexes: in Champions con il Viktoria il francese ha dimostrato di essere pronto per esordire dallinizio anche in campionato, per Bonera ha fatto molto bene a Bologna quando ha sostituito Yepes. Contro il Siena dovrebbe rientrare Nocerino, che sta recuperando dal problema al flessore della gamba sinistra. In via di guarigione anche Abbiati: ieri il portiere (distorsione alla spalla) si allenato con il gruppo e lo staff medico dovr valutare nei prossimi giorni se pronto per giocare.
f.d.v.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Si teme un lungo stop: col Siena S Bonera o Mexes


Mario Yepes, 36 anni, questanno finora ha saltato solo due partite per un risentimento muscolare alla coscia sinistra. Sei presenze in campionato
MILANO

Gi le mani da Pato. Il Papero non si tocca, perch lui il presente e il futuro del Milan. Adriano Galliani quasi quasi non lascia ai giornalisti neanche il tempo di formulare la domanda: appena qualcuno mette insieme le parole Pato e crisi, lui rispedisce al mittente tutte le accuse di discontinuit. Lamministratore delegato rossonero ha parlato a San Siro, in occasione della festa del settore giovanile rossonero. Cerano tutti i ragazzi (Sono 250 con 28 allenatori, ha sottolineato con grande orgoglio la.d.) con le famiglie e cerano anche i giocatori della prima squadra, che si sono allenati davanti agli occhi di chi un giorno spera di diventare come loro. I rossoneri hanno fatto gli auguri di Natale e anche qualche promessa: Speriamo di vincere tutto, ha detto Zlatan Ibrahimovic.
Incedibile Anche Pato un ra-

gazzo, ha 22 anni e qualit

straordinarie ma fatica a trovare continuit per colpa dei tanti infortuni. Alterna cose egregie, come il gol al Barcellona, a prestazioni abuliche come quella di Bologna. Galliani per lo difende e ribadisce la sua incedibilit: Questo non un momento brillantissimo per lui, per non dimentichiamo che ha un curriculum straordi-

Alexandre Pato, 22 anni, attaccante, al Milan dal 2008 RAMELLA

coccolano, tutti lo attendono. Pato sar il nostro acquisto di gennaio, aveva detto Allegri poco tempo fa. In tre stagioni e mezzo al Milan (ha esordito a gennaio 2008) il brasiliano ha segnato 60 volte in 135 partite, ovvero un gol ogni 152 minuti effettivamente giocati. Pato va aspettato perch le sue reti spesso e volentieri sono pesanti: la stagione scorsa ha saltato quasi tutta la prima parte per vari problemi muscolari, poi per nel momento caldo stato decisivo: doppietta nel derby e gol a Firenze nella partita successiva. Questanno Ale ha saltato 10 partite per una distrazione muscolare al bicipite della coscia destra pi una per un virus influenzale: 11 in totale, pi di quelle che ha giocato finora (10). Ha segnato tre gol e ha una media di una rete ogni 185 minuti, che al momento la peggiore dei suoi anni milanisti. Ma come dice Galliani, troppo presto per giudicare: a maggio Pato chiuse il 2010-11 con 33 presenze, 16 reti e la media di un centro ogni 133 minuti, la migliore del suo periodo italiano. Per questo il Milan lo aspetta e punta forte su di lui.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Alessandro Nesta, 36 anni, si infortunato il 23 novembre contro il Barcellona (flessore della gamba destra). Rientrer dopo la sosta di Natale

Prima Nesta, adesso Yepes. La difesa rossonera perde pezzi e Allegri dovr affrontare le ultime due partite prima della sosta natalizia con tre centrali a disposizione. Linfortunio di Mario Yepes alla caviglia destra pi grave del previsto. Il colombiano si fatto male con il Bologna a inizio secondo tempo: dopo un corpo a corpo con Ramirez la caviglia si girata. Dai primi esami emerso che Yepes ha subito un danno importante alla caviglia, oggi far altri consulti per capire meglio la gravit e i tempi

AUGURI NELLA STAZIONE

Stasera festa di Natale in Centrale atteso anche il patron Berlusconi


Sar una festa di Natale diversa rispetto alle solite quella che si svolger questa sera a Milano. Massimiliano Allegri, la squadra, i dirigenti, lo staff e tutti i dipendenti del Milan si incontreranno per un cocktail di Natale che vedr coinvolti anche ospiti e sponsor. Il tutto si svolger presso il Padiglione Reale della stazione Centrale di Milano. Allevento atteso anche Silvio Berlusconi. Il proprietario rossonero, che a inizio 2011 ha festeggiato i suoi 25 anni alla guida del club di via Turati, potrebbe riprendere anche formalmente la carica di presidente del Milan, visto che ormai non pi premier e quindi non c pi il conflitto dinteressi. Venerd invece Adriano Galliani sar presente allinaugurazione del Rifugio Caritas, centro di accoglienza e ricovero notturno per i senza dimora.

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

SERIE A

Mazzarri chiede rinforzi di qualit Assalto a Vargas


E De Laurentiis crede alla rimonta del suo Napoli in campionato. Offerta per il cileno ma c pure lInter
MIMMO MALFITANO NAPOLI

re i disagi dellambientamento. Ne parleranno i due nei prossimi giorni, cos com stato annunciato dal presidente: Per il mercato di gennaio voglio prima confrontarmi con lallenatore e Bigon, per capire le esigenze della squadra. Se domani Mazzarri mi dicesse di aver bisogno di questo o di quel giocatore, allora andremmo a vedere se libero, acquistabile e se risponde ai nostri parametri. Ma, finch lallenatore non mi dar un input di questo genere, non spezzer la continuit di un progetto che anche questanno partito col piede giusto.
Idea cilena Nel futuro prossimo del Napoli, dunque, potrebbe esserci il giovane talento cileno, Edu Vargas, la punta esterna dellUniversidad de Chile, che pu essere schierato anche come esterno alto di centrocampo. Lultima offerta che Bigon ha presentato al club sudamericano e di 9 milioni di euro pi 2 di bonus. E al momento questa la proposta pi interessante che al vaglio dei dirigenti cileni. Ma sul giocatore, in ogni modo, sono abbastanza presenti anche lInter e lo Zenit di San Pietroburgo. Sempre dal Sudamerica potrebbe arrivare Paulo Dybala, 18 anni, giovane talento dellInstituto Crdoba, uno degli attaccanti pi promettenti del calcio argentino che interessa pure a Inter e Lazio. Cavani in Procura Luned pomeriggio, Edinson Cavani si recato in Procura a Napoli per fornire ulteriori chiarimenti in merito al furto avvenuto nella sua ormai vecchia abitazione di Lucrino il 9 ottobre scorso. Dalla casa furono portati via alcuni oggetti di valore ed anche diverse maglie da gioco.

CILENI IN ITALIA

A
S

IN POSSESSO DI UNARMA

Deve crederci, il Napoli. Il messaggio di Aurelio De Laurentiis arrivato chiaro e forte nello spogliatoio di Castelvolturno. Probabilmente s trattato di una raccomandazione superflua: chi conosce Walter Mazzarri sa bene quanto sia testardo ed esigente coi giocatori. Lu, il primo a credere nel proprio lavoro e, difficilmente, ammetterebbe che la squadra mollasse la presa. Daltra parte, da una settimana linteresse dellallenatore e della squadra nuovamente rivolto al campionato dopo la parentesi di Champions League col passaggio agli ottavi di finale. Il pareggio di Novara, per, ha creato un po di delusione nellambiente, convinto com che contro avversarie di medio-basso livello, non bisognerebbe perdere punti importanti. Ma da qui al prossimo 14 febbraio, giorno in cui riprende la Champions League, il Napoli giocher 9 partite di cui 5

Per lattaccante il d.s. Bigon ha messo sul piatto nove milioni pi due di bonus Cavani convocato ieri in Procura per linchiesta sul furto nella vecchia casa
al San Paolo e 4 in trasferta. E lunica grande che dovr incontrare il Milan.
Rinforzi Al di l dei punti che

David Pizarro 32 anni, centrocampista, quello che gioca qui da pi tempo. Arriv a Udine nel 1999, alla Roma dalla stagione 2006-07

Diego Lavezzi SOLONAPOLI.COM

Arrestato il fratello di Lavezzi


NAPOLI Diego Lavezzi, fratello maggiore di Ezequiel, indagato dopo essere stato arrestato e poi rilasciato domenica in Argentina perch era in possesso di una pistola senza regolare porto darmi. La pistola stata trovata nellauto del fratello del Pocho dopo gli incidenti avvenuti al termine della partita tra lOriental ed il Coronel Aguirre, la formazione della quale lo stesso Diego Lavezzi presidente. La sfida stata sospesa a 4 dalla fine sul 4 0 per il Coronel a causa degli scontri tra le opposte fazioni, che hanno portato ad una sparatoria nel corso della quale sono rimaste ferite tre persone. Non sappiamo neppure se il veicolo al momento degli incidenti fosse chiuso o aperto ha detto lagente del Pocho, Alejandro Mazzoni . Diego non detiene nessuna arma da fuoco e per questo abbiamo chiesto una perizia alla polizia. Pocho triste per questa vicenda.
Gianluca Monti

S
Arturo Vidal 24 anni, centrocampista, uno degli ultimi arrivati, gi protagonista nella Juventus. Titolare inamovibile, ha segnato 2 gol

riuscir a sommare la squadra in questi due mesi, sar importante capire le strategie di Aurelio De Laurentiis in tema di mercato. Mazzarri stato abbastanza chiaro: ha bisogno di giocatori che siano, quanto meno, di valore pari a quello dei titolarissimi. Insomma, vuole elementi pronti, di esperienza, che non debbano vive-

Eduardo Vargas, 22 anni, nazionale cileno AFP

RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

Prontissimo BancoPosta. Il prestito subito pronto che ti fa saltare la rata.


Messaggio pubblicitario con finalit promozionale. La concessione del finanziamento soggetta ad approvazione di Compass S.p.A. Per le condizioni contrattuali si rimanda al Documento Informazioni Europee di base sul credito ai consumatori disponibile presso gli Uffici Postali abilitati al servizio. Il salto della rata, subordinato alla regolarit dei pagamenti, pu essere richiesto una sola volta all'anno a partire dalla seconda rata del piano di rimborso e per massimo cinque volte per piano di ammortamento.

Scopri Prontissimo, il prestito BancoPosta subito pronto. Da oggi ancora pi appetitoso grazie allopzione Salto Rata: puoi posticipare, alla fine del piano di rimborso, il pagamento di una rata all'anno, in base alle tue esigenze, e fino a un massimo di 5 volte per tutta la durata del prestito esito immediato della richiesta anche senza conto corrente Offerta valida fino al 31 dicembre 2011.

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

COPPA ITALIA OTTAVI DI FINALE

Una maratona: Siena Super Ilicic non basta


Lo sloveno ne fa tre ma ai quarti, dopo i rigori, vanno i toscani. Palermo: secondo k.o. di fila
PALERMO SIENA d.c.r. 4 7

menica perch squalificato) fra i siciliani; Contini e Grossi di l. I padroni di casa avrebbero da farsi perdonare il ko casalingo con il Cesena, ma non ci mettono il piglio e la cattiveria che ci si aspetta. Anzi, entrano in campo abulici come domenica. Mangia dispone i suoi con il 4-4-2 affidando al rientrante Budan (esordio stagionale) e Ilicic il compito di pungere. Speculare la disposizione dei bianconeri che mandano di punta Larrondo e Gonzalez (rosanero in prestito al Siena) cui spesso va ad aggiungersi Reginaldo, per il 4-3-3.
Gol Le occasioni pi ghiotte del-

le Pagelle

di F.C.

TZORVAS IRRICONOSCIBILE REGINALDO: DOPPIETTA PESANTE


PALERMO 6
TZORVAS 5 Irriconoscibile per le tante indecisioni. BRICHETTO 6,5 Salva 3 gol ma si fa sorprendere da Angelo sul 4 4. AGUIRREGARAY 5,5 Si fa rubare palla da Gonzalez in occasione dell1 0, diverse altre sbavature. MIGLIACCIO 6,5 Lui che difensore non , risulta il migliore. CETTO 5 Resta a guardare sul raddoppio senese e poi spara fuori la palla del possibile 2 a 2. MANTOVANI 6 Si lascia sgusciare Gonzalez pi di una volta. (Mantovani s.v.) ALVAREZ 6,5 Dinamico e intraprendente su entrambe le corsie. ACQUAH 6 Non si arrende mai e cambia anche ruolo in corsa. DELLA ROCCA 6,5 Procura il rigore dell1 1 e giostra bene da play. LORES 5,5 Poco incisivo, ci prova ma senza costrutto.

SIENA 7
PEGOLO 6,5 Fa quel che pu ma non ha responsabilit particolari. ANGELO 6,5 Ricorder a lungo il suo gol del 4 pari. CONTINI 6 Non ha responsabilit sul poker di gol. PESOLI 5,5 Ha la colpa di sporcare il tiro di Bertolo del 4 3. ROSSI 6 Limita molto le discese pi preoccupato a chiudere varchi.

GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 1-2 (AL 90 3-3) MARCATORI Reginaldo (S) al 21, Ilicic (P) rig. al 39, Gonzalez (S) 40 p.t.; Ilicic (P) 1, Reginaldo (S) 14, Ilicic (P) rig. 47 s.t.; Bertolo (P) 9, Angelo (S) 10 p.t.s. PALERMO (4-4-2) Tzorvas (41 p.t. Brichetto); Aguirregaray, Cetto, Migliaccio, Mantovani (27 s.t. Bollino); Alvarez, Acquah, Della Rocca, Lores; Ilicic, Budan (15 s.t. Bertolo). PANCH. Prestia, Balzaretti, Simon, Barberis. ALL. Mangia. SIENA (3-5-2) Pegolo; Angelo, Pesoli, Contini, Rossi; Reginaldo (43 s.t. Angella), Codrea (23 s.t. Parravicini), Bolzoni, Grossi; Larrondo (8 s.t. Sestu), Gonzalez. PANCH. Farelli, Milanovic, Troianiello, Acosta. ALL. Baiano (Sannino squal.). ARBITRO Gervasoni di Mantova. ESPULSO Mangia 3 p.t.s. per proteste. AMMONITI Cetto (P), Pegoli (S), Angella (S) g.s.; Migliaccio c.n.r. NOTE pag. 6.489 inc. 39.180 euro. Tiri in porta 10-10. Fuori 8-11. Fuorigioco 0-3. Angoli 5-4. Rec. p.t. 2; s.t. 4. Sequenza dei rigori: Bollino (P) parato; Gonzalez (S) gol; Ilicic (P) fuori; Pesoli (S) gol; Cetto (P) parato; Angelo (S) gol.

Pablo Gonzalez, 26 anni, batte Brichetto per il momentaneo 1-2 IPP

DAL NOSTRO INVIATO

FRANCESCO CARUSO PALERMO

IL TABELLONE ECCO IL QUADRO DEGLI OTTAVI

Clamoroso alla Favorita. Il Palermo recupera 3 volte il Siena e poi sbaglia 3 rigori di fila dopo i supplementari. Fuori cos la finalista dellultima coppa. Succede di tutto in questa gara daltri tempi: 4 a 4 dopo 120 minuti. I rosanero perdono per la seconda volta di fila in casa, per recuperare rimane il derby del Cibali fra 4 giorni.
Cambi Siamo ancora nella fase

della Coppa dei maxiturnover, sia nel Palermo che nel Siena solo 2 titolari rispetto allultimo turno di campionato: Ilicic e Acquah (che per non ci sar do-

la primo tempo sono bianconere, a cominciare da un paio di incursioni di Larrondo e Gonzalez. Preludio al gol che giunge da uniniziativa di Gonzalez che ruba palla ad Aguirregaray e crossa per linzuccata di Larrondo: traversa, ma sul rimbalzo bravo Reginaldo a schiacciare in rete. Fatica il Palermo a ritrovare il bandolo della matassa, ci riesce dopo la mezzora con Della Rocca atterrato in area da Bolzoni: sul dischetto Ilicic non sbaglia. Ma basta un minuto al Siena per riportarsi avanti e lo fa con Gonzalez che chiude un bel triangolo con Grossi. Dopo 45 secondi della ripresa il Palermo riacciuffa nuovamente la gara con Ilicic, che da terra devia in rete un traversone dalla sinistra di Mantovani pizzicato di testa da Pesoli. Alla doppietta dello sloveno risponde luno-due di Reginaldo che si presenta in area per la forte conclusione deviata da Brichetto (entrato a fine primo tempo a sostituire Tzorvas) ma sulla respinta lesto e abile a ribadire in rete in scivolata. Poi il Siena manca un paio di volte il raddoppio e nel forcing finale il Palermo trova il rocambolesco pari con la tripletta di Ilicic (prima volta in Coppa nella storia del Palermo) che trasforma il secondo rigore della serata (meno chiaro del primo: fallo di Angelo su Bertolo). Nei supplementari per la prima volta avanti i rosa con Bertolo subiti riagguantati con un diagonale di Angelo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

7 REGINALDO

IL MIGLIORE

Lesto a raccogliere il rimbalzo sulla traversa di Larrondo e a schiacciare a rete, trova la doppietta ma sbaglia il gol per chiudere la partita. (Angella s.v.) BOLZONI 6 Gioca bene commette per il fallo del primo rigore. CODREA 5,5 Lex rosanero si nasconde, giusta la sostituzione. (Parravicini s.v.) GROSSI 6,5 Bravo sulla triangolazione con Gonzalez nellazione del raddoppio, in generale una buona prestazione. LARRONDO 6 Agile e sgusciante ma non trova il guizzo vincente. (Sestu s.v.) GONZALEZ 6,5 Avvia lazione del primo gol, sigla il raddoppio, ma manca il gol del 4 a 2 che chiuderebbe la gara. All. BAIANO 6 Fa del suo meglio per sostituire il titolare.

IL MIGLIORE 7,5 ILICIC

Raddrizzata 3 volte la partita, con 2 rigori e un bel gol da terra. BUDAN 5 Un esordio con la sordina, anzi con la museruola vista la maschera protettiva che indossa. BERTOLO 6 Trova il gol del momentaneo 4 3. All. MANGIA 6 Gioca al meglio le sue carte.

TERNA ARBITRALE: GERVASOINI 5,5 Rimane qualche dubbio sul secondo rigore. Barbirati 6, Carrer 6.

A BENEVENTO INCHIESTA SUL CENTRO COMMERCIALE

Abuso dufficio: Zamparini assolto


Assolto perch il fatto non sussiste. E questa la sentenza emessa dal giudice Rosario Baglione, presidente della Sezione Penale del Tribunale di Benevento, nei confronti di Maurizio Zamparini per abuso dufficio, lottizzazione abusiva e contravvenzioni edilizie ed ambientali contestategli dal pubblico ministero Antonio Clemente. I reati contestati al presidente del Palermo avevano ad oggetto atti relativi alla realizzazione del Centro Commerciale I Sanniti.

GDS

IL PROGETTO

Atalanta, ecco il Parco dello Sport 4


I NUMERI

Taccuino
GIUDICE SPORTIVO

Per lo stadio serviranno 250 milioni di euro. Percassi: Imprevedibili i tempi di realizzazione
DAL NOSTRO INVIATO

Polemica Il plastico luminoso

VINCENZO DANGELO BERGAMO

LAtalanta studia per diventare grande. E, ora, ha anche un progetto serio per la realizzazione di una nuova Cittadella dello Sport: Abbiamo pensato a un qualcosa di unico, innovativo, di livello mondiale. un progetto deccellenza che avr particolare attenzione per lambiente: ci sar un parco pubblico che da solo si estender su 75 mila metri quadri. Parole di Antonio Percassi, presidente dellAtalanta, che ieri in Comune, in compagnia del sindaco di Bergamo, Franco Tentorio, ha presentato il progetto del Parco dello Sport, allinterno del quale dovrebbe nascere il nuovo stadio dellAtalanta, pensato sul modello inglese, da 28 mila posti a sedere, tutti coperti e disposti su due anelli: Potremmo anche concentrarci solo sulla realizzazione di un nuovo stadio dice Percassi , ma si perderebbe la filosofia di come stato pensato questo nuovo parco, che deve essere dedicato alla citt e ai cittadini di Bergamo.

ha dato un assaggio di ci che potr essere. Ma il parco, ovviamente, in caso di realizzazione dovr tener conto anche dellaltra squadra di Bergamo, lAlbinoLeffe, e della Foppapedretti di volley, che giocherebbe nel palazzetto dello sport pensato a pochi passi dallo stadio: Ci farebbe piacere ricevere la compartecipazione delle altre societ al nostro progetto ha concluso Percassi. Ma proprio las-

600 28

Stop di un turno per Vidal e Pjanic


l giudice sportivo ha squalifi cato per 1 turno Perez (Bologna), Cossu (Cagliari), Spolli (Catania), M. Rossi (Cesena), Bonucci e Vidal (Juventus), Munoz e Acquah (Paler mo), Pjanic (Roma). Ammende per Roma (30 mila euro) e Juve (15 mi la).

mila i metri quadrati su cui si estender il Parco dello Sport di Bergamo.

BOLOGNA

Direttore sportivo: frenata per Magalini


In cerca di un diesse, ieri i vertici del Bologna hanno incontra to Giuseppe Magalini. Il sondaggio avrebbe subto una frenata. Sem bra infatti che il presidente Guaral di, con il dig Zanzi, abbia offerto a Magalini un contratto di 6 mesi per smaltire gli esuberi a gennaio. Lo stesso Guaraldi ha raffreddato la trattativa: Fino ad una settimana fa per sapere chi fosse Magalini avrei dovuto informarmi su Inter net. Zanzi ha preso tempo: Valu teremo dopo il 21 dicembre.

Spazio anche per AlbinoLeffe e Foppapedretti, che giocherebbe nel palasport


Il progetto del Parco dello Sport che potrebbe ospitare il nuovo stadio dellAtalanta
MAGNI

Periferia sud Il progetto c,

dunque, ed stato seguito sin dai primi passi da Matteo Percassi, uno dei figli del presidente nerazzurro. Ma per la sua realizzazione occorreranno 250 milioni di euro. Tutto legato alla finanziabilit ammette Percassi . Sappiamo che sar difficile convincere le banche ed per questo che i tempi di realizzazione al momento so-

no imprevedibili. Nel frattempo attendiamo anche una legge definitiva sugli stadi. La nuova struttura dovrebbe nascere nel quartiere di Grumello al Piano, nella periferia sud di Bergamo, dove sar possibile lavorare su unarea di 600 mila metri quadrati, che avr al suo interno un ampio spazio dedicato alle attivit commerciale dei principali marchi sportivi.

senza dei rappresentanti delle due societ ha generato la prima polemica. Il sindaco Tentorio, infatti, ha voluto sottolineare come sia stata espressa forte sollecitazione affinch partecipassero, ma in serata sia lAlbinoLeffe sia la Foppapedretti hanno precisato di non essere mai state invitate alla conferenza stampa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

mila posti a sedere sono previsti nel progetto del nuovo stadio dellAtalanta, che avr un design sul modello inglese: posti coperti e su due anelli. Sulla copertura sar evidente il mix di colori neroazzurro, in omaggio ai colori sociali dellAtalanta.

LECCE

Problemi per Cosmi: out Tomovic e Mesbah


Per Parma Cosmi deve rinun ciare a Tomovic, Mesbah e Giando nato per problemi fisici mentre a rischio Bertolacci (risentimento ai flessori della coscia destra).

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

EUROPA LEAGUE

Reja dice Ci credo Ma tiene fuori Klose...


Contro lo Sporting la Lazio si gioca lultima chance dEuropa. Il tecnico carica ma fa turnover per lUdinese: Bizzarri in porta
DAL NOSTRO INVIATO

Turn over Reja, ufficialmente,

STEFANO CIERI FORMELLO (Roma)

Crederci o non crederci, questo il problema. La Lazio affronta oggi allOlimpico lultimo match del girone di Europa League. E scende in campo con un interrogativo grosso cos: sar una serata da vivere col fiato sospeso per una qualificazione che pu arrivare in extremis oppure, al tirar delle somme, si tratter solo di un allenamento? Logica ed aritmetica danno ancora grandi chance alla squadra di Reja. Esperienza e disincanto le tolgono. Ai biancocelesti non baster battere il gi qualificato (e rimaneggiato) Sporting. Servir pure che il Vaslui non vinca a Zurigo contro una squadra gi eliminata. A pari punti, infatti, passano i romeni.

ci crede: E perch non dovrei? Chiaro che lo Zurigo non avr gli stessi stimoli del Vaslui, per in Europa nessuno ci sta a perdere. Sono sicuro che gli svizzeri faranno fino in fondo il loro dovere. Piuttosto, pensiamo noi a battere lo Sporting. Perch, se anche dovesse esserci una sola possibilit su cento di passare il turno, dovremo fare in modo di non lasciarla cadere. Voglio quindi che la mia squadra affronti limpegno come se fosse la partita della vita. Tutto logico, tutto vero. Per luomo migliore, il totem biancoceleste, Miro Klose, rester in panchina in vista del match di domenica sera con lUdinese. A riposo pure Gonzalez e gli acciaccati Konko e Radu. Insomma, nonostante le belle parole, Reja non concede deroghe alla legge del turn

Lazio
SI QUALIFICA SE...

over, reso poi ancora pi ampio dalla lunga lista di indisponibili. Tanto che si rivedranno in campo tra i pali Bizzarri (non gioca da tre mesi) e in difesa Cavanda (prima partita per lui questanno). Buon per la Lazio che, di fronte, ci sar uno Sporting ancora pi rimaneggiato (oltre che col primo posto in cassaforte). Tra elementi non convocati (Polga, Van Wolfswinkel e Capel) ed infortunati (Fernandez, Jeffren e Rinaudo) il tecnico Paciencia si presenter infatti allOlimpico privo di ben sei titolari.
Cisse, la volta buona? A prescindere dal discorso qualificazione, la serata europea potrebbe se non altro servire a sbloccare Cisse, che non segna da tre mesi esatti. Lultimo gol lo realizz proprio in Europa League, contro il Vaslui, il 15 settembre. Da allora qualche buona prestazione, tre pali e molte delusioni. A Lecce il francese ha dato segnali di risveglio, fornendo a Klose lassist del gol-vittoria. Quella di stasera potrebbe essere la volta buona per tornare al gol. Cisse agir sulla destra in un 4-2-3-1 a trazione anteriore che prevede, dietro la punta Rocchi, un trio composto oltre che dal francese da Hernanes e Sculli. Con la speranza che la fatica non sia inutile.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LALTRA PARTITA

Il Vaslui sogna contro lo Zurigo gi eliminato


(p.l.g.) uno Zurigo gi eliminato quello che affronta il Vaslui nella partita che potrebbe decidere la qualificazione della Lazio ai sedicesimi dEuropa League. Una vittoria del Vaslui lo promuoverebbe automaticamente, ma un pari o un k.o. potrebbero essere sufficienti ai romeni a patto che gli italiani non ottengano un risultato migliore con lo Sporting. Gli svizzeri hanno appena chiuso col deludente 8o posto il girone dandata di Super League, e sentono aria di vacanza (sino a febbraio). ZURIGO-VASLUI, ore 19 ZURIGO (4-4-2) 1 Leoni; 16 Philippe Koch, 28 Beda, 2 Teixeira, 23 Magnin; 11 Nikci, 7 Aegerter, 5 Margairaz, 14 Djuric; 17 Chikhaoui, 9 Chermiti. All. Fischer. VASLUI (4-2-3-1) 12 Cerniauskas; 20 Milanov, 21 Balaur, 26 Farkas, 11 Milisavljevic; 85 Gladstone, 23 Pavlovic; 77 Jovanovic, 10 Adailton, 18 Sanmartean; 9 Bello. All. Hizo. Arbitro: Layushkin (Russia).

VINCERE NON BASTA DIPENDE DAL VASLUI


Bisogna vincere e sperare che non lo faccia il Vaslui. il compito della Lazio che stasera, contro lo Sporting Lisbona, nellultima sfida del Gruppo D, non ha il destino nelle proprie mani. In palio c la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League e la Lazio di Edy Reja a pari merito (a sei punti dopo 5 partite giocate) con lFC Vaslui, che per in vantaggio nei confronti diretti (2-2 allOlimpico e 0-0 in Romania) e passer il turno ottenendo un risultato identico a quello dei biancocelesti sul campo dello Zurigo.

Edoardo detto Edy Reja, 66 anni, seconda stagione alla Lazio EPA

COS IN CAMPO STADIO OLIMPICO, ORE 19

LE CLASSIFICHE
GRUPPO A Giocate Paok S.-Tottenham 0-0 Shamrock R.-Rubin K. 0-3 Rubin K. - Paok S. 2-2 Tottenham-Shamrock R. 3-1 Tottenham-Rubin K. 1-0 Paok S. - Shamrock R. 2-1 Rubin K.-Tottenham 1-0 Shamrock R.-Paok S. 1-3 RubinK.-Shamrock R. 4-1 Tottenham-Paok S. 1-2 Classifica Pt G V N P Gf Gs Paok Salonicco 11 5 3 2 0 9 5 Rubin Kazan 10 5 3 1 1 10 4 Tottenham 7 5 2 1 2 5 4 Shamrock Rovers 0 5 0 0 5 4 15 Prossimo turno Domani Paok S.-Rubin K.; Shamrock R.-Tottenham GRUPPO B Giocate Hannover -Standard L. 0-0 Copenhagen -Vorskla P. 1-0 Vorskla P.- Hannover 1-2 Standard L.- Copenhagen 3-0 Standard L.- Vorskla P. 0-0 Hannover.- Copenhagen 2-2 Vorskla P - Standard L. 1-3 Copenhagen - Hannover 1-2 Standard L.-Hannover 2-0 Vorskla P.-Copenhagen 1-1 Classifica Pt G V N P Gf Gs Standard Liegi 11 5 3 2 0 8 1 Hannover 8 5 2 2 1 6 6 Copenhagen 5 5 1 2 2 5 8 Vorskla Poltava 2 5 0 2 3 3 7 Prossimo turno Domani Hannover -Vorskla P ; Copenhagen- Standard L. GRUPPO C Giocate Hapoel -Rapid B. Psv.-Legia V. Legia V. - Hapoel Rapid B.-Psv. Rapid B.- Legia V. Hapoel - Psv. Legia V -Rapid B Psv -Hapoel Rapid B -Hapoel Legia V - Psv. Classifica Pt G V Psv Eindhoven 13 5 4 Legia Varsavia 9 5 3 Hapoel Tel Aviv 4 5 1 Rapid Bucarest 3 5 1 Prossimo turno Domani Hapoel-Legia V; Psv -Rapid B. 0-1 1-0 3-2 1-3 0-1 0-1 3-1 3-3 1-3 0-3 Gf Gs 11 4 7 7 8 9 4 10 GRUPPO D Giocate Zurigo -Sporting L. Lazio-Vaslui Vaslui-Zurigo Sporting L.-Lazio Sporting L.-Vaslui Zurigo-Lazio Vaslui-Sporting L. Lazio -Zurigo Sporting L.-Zurigo Vaslui-Lazio Classifica Pt G V Sporting Lisbona 12 5 4 Vaslui 6 5 1 Lazio 6 5 1 Zurigo 2 5 0 Prossimo turno Oggi Zurigo-Vaslui; Lazio-Sporting L. 0-2 2-2 2-2 2-1 2-0 1-1 1-0 1-0 2-0 0-0 Gf Gs 8 2 5 6 5 5 3 8

N 1 0 1 0

P 0 2 3 4

N 0 3 3 2

P 1 1 1 3

GRUPPO E Giocate Dinamo K.-Stoke C. Besiktas-Maccabi Maccabi- Dinamo K. Stoke City-Besiktas Stoke C.-Maccabi Dinamo K.-Besiktas Maccabi-Stoke C. Besiktas-Dinamo K. Stoke C.-Dinamo K. Maccabi-Besiktas Classifica Pt G V N P Stoke City 11 5 3 2 0 Besiktas 9 5 3 0 2 Dinamo Kiev 6 5 1 3 1 Maccabi Tel Aviv 1 5 0 1 4 Prossimo turno Oggi Dinamo K.-Maccabi; Besiktas-Stoke C. 1-1 5-1 1-1 2-1 3-0 1-0 1-2 1-0 1-1 2-3 Gf Gs 9 4 10 6 4 4 5 14

GRUPPO F Giocate Slovan -Athletic Psg -Salisburgo Salisburgo-Slovan Athletic-Psg Athletic-Salisburgo Slovan-Psg Salisburgo-Athletic Psg -Slovan Athletic-Slovan Salisburgo-Psg Classifica Pt G V Athletic Bilbao 13 5 4 Salisburgo 7 5 2 Paris Saint Germain 7 5 2 Slovan Bratislava 1 5 0 Prossimo turno Oggi Slovan-Salisburgo; Psg -Athletic 1-2 3-1 3-0 2-0 2-2 0-0 0-1 1-0 2-1 2-0 Gf Gs 9 4 8 6 4 5 2 8

GRUPPO G Giocate Az-Malmoe Austria Vienna-Metalist Metalist-Az Malmoe-Austria V. Malmoe-Metalist Az-Austria V. Metalist-Malmoe Austria Vienna-Az Malmoe-Az Metalist-Austria V. Classifica Pt G V Metalist Kharkiv 13 5 4 Az Alkmaar 7 5 1 Austria Vienna 5 5 1 Malmoe 1 5 0 Prossimo turno Domani Az-Metalist; Austria V.-Malmoe 4-1 1-2 1-1 1-2 1-4 2-2 3-1 2-2 0-0 4-1 Gf Gs 14 5 9 6 8 11 4 13

GRUPPO H Giocate Club Brugge-Maribor Birmingham-Braga Braga-Club Brugge Maribor-Birmingham 2-0 1-3 1-2 1-2

RCS

Taccuino Serie A
CAGLIARI

Conti: stiramento Fermo un mese


ASSEMINI (Ca) (m.f.) Stira mento del legamento collaterale del ginocchio destro: pi grave del previsto linfortunio di Daniele Conti. Il regista del Cagliari, uscito domenica al 24 domenica dopo un tackle con Morrone, dovr stare fermo circa un mese. Conti potreb be rientrare per lultima dandata, il 22 gennaio al SantElia contro la Fiorentina.

segnala linteresse del Ludogorets nei confronti di Crespo: il quotidia no 7 Dni Sport parla addirittura di accordo raggiunto ma lattaccan te ha smentito: ultimo anno a Par ma, poi poi Usa, Qatar o Dubai.

N 1 1 1 1

P 0 2 2 4

N 1 4 2 1

P 0 0 2 4

CATANIA

Maxi Lopez a segno nel test


CATANIA Il Catania torna to al lavoro in vista del derby col Palermo. Nella partitella a segno Maxi Lopez ed Andrea Catellani.

Maribor-Braga 1-1 Club Brugge-Birmingham 1-2 Braga-Maribor 5-1 Birmingham-Club Brugge 2-2 Maribor-Club Brugge 3-4 Braga-Birmingham 1-0 Classifica Pt G V N P Gf Gs Club Brugge 10 5 3 1 1 11 8 Sporting Braga 10 5 3 1 1 11 5 Birmingham City 7 5 2 1 2 7 8 Maribor 1 5 0 1 4 6 14 Prossimo turno Domani Club Brugge-Braga; Birmingham-Maribor

GRUPPO I Giocate Udinese-Rennes Atletico-Celtic Celtic-Udinese Rennes-Atletico Rennes-Celtic Udinese-Atletico Celtic-Rennes Atletico-Udinese Rennes-Udinese Celtic-Atletico Classifica Pt G V Atletico Madrid 10 5 3 Udinese 8 5 2 Celtic 5 5 1 Rennes 3 5 0 Prossimo turno Domani Udinese-Celtic; Atletico-Rennes 2-1 2-0 1-1 1-1 1-1 2-0 3-1 4-0 0-0 0-1 Gf Gs 8 3 5 6 5 6 4 7

GRUPPO J Giocate Maccabi-Aek Steaua-Schalke Schalke-Maccabi Aek-Steaua Aek-Schalke Maccabi-Steaua Schalke-Aek Steaua-Maccabi Schalke-Steaua Bucarest Aek Larnaca-Maccabi Haifa Classifica Pt G V Schalke 04 11 5 3 Maccabi Haifa 6 5 2 Steaua Bucarest 5 5 1 Aek Larnaca 5 5 1 Prossimo turno Oggi Maccabi-Schalke; Steaua-Aek 1-0 0-0 3-1 1-1 0-5 5-0 0-0 4-2 2-1 2-1 Gf Gs 10 2 10 9 6 10 3 8

GRUPPO K Giocate Wisla-Odense Fulham-Twente Twente-Wisla Odense-Fulham Odense-Twente Wisla-Fulham Twente-Odense Fulham-Wisla Twente-Fulham Odense-Wilsa Cracovia Classifica Pt G V Twente 13 5 4 Fulham 7 5 2 Wisla Cracovia 6 5 2 Odense 3 5 1 Prossimo turno Oggi Wisla-Twente; Fulham-Odense 1-3 1-1 4-1 0-2 1-4 1-0 3-2 4-1 1-0 1-2 Gf Gs 13 5 7 4 6 12 7 12

GRUPPO L Giocate Sturm-Lokomotiv Anderlecht-Aek Lokomotiv-Anderlecht Aek-Sturm Lokomotiv-Aek Sturm-Anderlecht Aek-Lokomotiv Anderlecht-Sturm Aek Atene-Anderlecht Lokomotiv Mosca-Sturm Graz Classifica Pt G V N Anderlecht 15 5 5 0 Lokomotiv Mosca 12 5 4 0 Sturm Graz 3 5 1 0 Aek Atene 0 5 0 0 Prossimo turno Oggi Sturm-Aek; Anderlecht-Lokomotiv 1-2 4-1 0-2 1-2 3-1 0-2 1-3 3-0 1-2 3-1 Gf Gs 13 2 11 6 4 11 5 14

PARMA

CESENA

In arrivo Guerra Nel mirino Biondini


PARMA Hanno ripreso il la voro in gruppo Blasi, Valdes e Bran dao. Giovinco si sottoposto ieri mattina ad accertamenti che han no evidenziato una lieve sofferen za muscolare alla coscia destra. Oggi doppia seduta. Intanto sul mercato in arrivo lattaccante Si mone Guerra dal Piacenza, piace il centrocampista Biondini, a scaden za di contratto col Cagliari. Ieri era a Parma per le visite mediche il cen trocampista svedese Lofquist. Infi ne dalla Bulgaria la stampa locale

Martinho si ferma Comotto laureato


CESENA Il Cesena ha ripre so ieri la preparazione in vista del lInter: assenti Malonga e Benaloua ne entrambi a casa con qualche li nea di febbre. Allenamento perso nalizzato per Martinez e Colucci mentre Parolo si allenato a parte per un leggero affaticamento mu scolare. Solo terapie per Martinho: stiramento al bicipite femorale del la coscia sinistra. Assente anche Comotto: aveva in programma la di scussione della tesi di Laurea in Scienze Economiche.

N 1 2 2 3

P 1 1 2 2

N 2 0 2 2

P 0 3 2 2

N 1 1 0 0

P 0 2 3 4

P 0 1 4 5

REGOLAMENTO: Le prime due di ogni girone accedono ai sedicesimi di finale con le terze di Champions League. In caso di parit sono decisivi nellordine a) gli scontri diretti; b) la differenza reti negli scontri diretti; c) i gol in trasferta negli scontri diretti; d) la differenza reti; e) i gol segnati; f) il coefficiente Uefa di luglio 2011

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

IL CASO

Padovano shock Condanna a 8 anni per traffico di droga


Lex juventino era dentro unorganizzazione criminale Quegli intrecci col caso Bergamini, compagno di stanza
FRANCESCO CENITI

le mille incongruenze dellindagine. La scorsa estate il colpo di scena: la procura di Castrovillari riapre il caso (grazie a nuove prove) ipotizzando lomicidio volontario. Un delitto, secondo il pm, maturato probabilmente nellambito di un giro legato proprio al traffico di sostanze stupefacenti. Le storie di due ex compagni, dunque, quantomeno sintrecciano per una serie di strane coincidenze. Bergamini muore in modo tragico, Padovano versa fiumi di lacrime al funerale e ne indossa la maglia numero 8. Poi spicca il volo verso una carriera fortunata che lo porter a indossare la maglia della Nazionale (nel 1998 contro la Moldavia).
Intrecci Eppure quegli anni pas-

LE STORIE SU RAI 3

CIVITANOVESE (SERIE D)

Dei possibili intrecci tra la condanna di Padovano e il caso Bergamini si parler stasera su Rai 3 nella puntata di Chi lha visto?

Vakaba Traor aveva 19 anni

S
Chi lha visto? In studio ci saranno la sorella di Donato e lavvocato Gallerani. Proprio il memoriale fornito dal legale della famiglia Bergamini alla procura di Castrovillari ha permesso di riaprire linchiesta.

Otto anni e otto mesi. E la condanna inflitta a Michele Padovano dal Tribunale di Torino: per i giudici di primo grado lex calciatore di Juve, Napoli e Genoa colpevole di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Il pm aveva chiesto 24 anni, contestandogli di essere il finanziatore dellorganizzazione criminale che, nel 2006, ha trasportato tonnellate di hashish dalla Spagna allItalia nascoste in Tir di arance. Ma da questo e altri due capi dimputazione, Padovano stato assolto per non avere commesso il fatto. Nella stessa sentenza, inflitti 15 anni di reclusione anche a Luca Mosole, amico dinfanzia dellex attaccante che promette battaglia in appello: La mia condanna clamorosamente ingiusta, dimostrer che non centro.
Scarpe e banconote Lindagine

Michele Padovano, 45 anni, alla Juve dal 95 al 97. Ha vinto 2 scudetti, una Champions e Intercontinentale

era partita in modo curioso: nellagosto 2004 in un ufficio postale di Fiano Torinese si pre-

senta Padovano con una scatola di scarpe: dentro ci sono quasi 100 mila euro in contanti. Altri depositi sono effettuati da Mosole, nonostante sia disoccupato. Il sostituto procuratore Antonio Rinaudo dopo anni di lavoro mette sotto accusa 48 persone. Dalle intercettazioni escono altri due ex Juve: Luca Vialli e Nicola Caricola. Il primo mai indagato, ma nel processo da testimone ammise di aver fumato hashish avuto

dallex compagno; il secondo prima indagato, poi prosciolto.


Padovano e Bergamini Ma lin-

chiesta di Torino riporta sotto la lente dingrandimento anche unaltra storia di cronaca nella quale compare il nome di Padovano: la strana morte nel 1989 di Donato Bergamini, centrocampista del Cosenza e compagno di stanza proprio di Michele. Una scomparsa archiviata come suicidio nonostante

sati insieme a Cosenza pesano. Le cronache locali raccontano un ambiente circondato da piccoli boss che rifornivano di droga e ragazze i giocatori, chiedendo favori in cambio di protezione. Da cosa? Si racconta, ad esempio, dinfortuni di comodo usati per coprire gli eccessi dei calciatori, con qualcuno persino fermato e portato in Questura in condizioni pietose prima di essere riaffidato ai dirigenti della squadra rossobl. Da questo mix maledetto uscirebbe il possibile movente dellomicidio Bergamini: un amico lo presenta ai capi cosca e lo introduce in un mondo dove il calciatore si trasforma in occasionale corriere di droga. Guarda caso la macchina di Donato (una Maserati) aveva un doppio fondo nel bagagliaio e gli era stata venduta a prezzo di favore da un pregiudicato. Insomma, il processo dappello servir a dimostrare se Padovano colpevole o innocente, ma gli sviluppi potrebbero interessare anche altri giudici.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ivoriano di 19 anni ucciso dalla meningite


CIVITANOVA MARCHE (Mc)

S
Testimoni Le ipotesi del traffico di droga come possibile movente del delitto saranno prese in esame nel corso della puntata. Telefonicamente dovrebbe intervenire in trasmissione, anche il padre di Mark Iuliano

Non ce l'ha fatta Vakaba Traor, il giocatore della Civitanovese (campionato di serie D, girone F), colpito da una meningite di origine virale nell'ottobre scorso. Il ragazzo, originario della Costa d'Avorio, morto nell'ospedale di Torrette ad Ancona, dove era ricoverato, in coma farmacologico, dalla fine di novembre. Vakaba Traor, centrocampista di propriet della squadra Primavera dell'Ascoli, ha giocato con la squadra maceratese fino a poco prima del ricovero in ospedale. Il nostro Vakaba purtroppo non ce l'ha fatta. Cos la Civitanovese ha annunciato sul suo sito ufficiale la scomparsa del centrocampista.
Il dolore dei compagni La noti-

LE ACCUSE IL PADRE DI UN ALTRO EX BIANCONERO CHIAMA IN CAUSA lATTACCANTE CONDANNATO

Iuliano senior: Ha rovinato mio figlio


Quello su Ronaldo? Era rigore.... Alfredo Iuliano un signore di 63 anni che abita in una casa di campagna tra le province di Salerno e Potenza. E il padre di Mark, lex giocatore della Juve da tutti ricordato soprattutto per lepisodio da moviola nella sfida scudetto del 1998 tra i bianconeri e lInter. Ma non per questo motivo che ieri il cellulare squillato centinaia di volte persino giornalisti da Francia e Inghilterra. Il motivo legato alla condanna di Michele Padovano e al post lasciato sulla sua pagina di Facebook. Accuse nette: Sono decine i calciatori vittime di Padovano. Spacciava gi da ragazzo. Dio gli diede la possibilit di cambiare e invece port la sua diabolica inclinazione nel calcio.
I legami con Bergamini Al telefono Iuliano senior va oltre: Certo che confermo tutto. Con mio figlio non parlo dal 2008, da quando stato squalificato: doping per la droga. Si rovinato la vita, lui nominato Cavaliere del lavoro da Ciampi. Le racconto un episodio: un giorno Padovano, giocava nel Crystal Palace, si presenta nella casa di Torino dove vivevo con mio figlio. Si chiudono in stanza.

zia arrivata proprio mentre i compagni di squadra si stavano radunando per la seduta di allenamento, che stata sospesa. Alla famiglia di Vakaba le pi sentite condoglianze per l'enorme tragedia, scrive ancora il club rossobl.
LAscoli Fino allestate scorsa,

Strano. Allora inizio a origliare, sento discussioni tipo "provala buonissima, lho hanno fatto anche altri tuoi compagni". Entro di forza, mi dicono che avevo frainteso. E invece i giudici sostengono il contrario. E aggiungo che Padovano sa tutto sul caso Bergamini: se non vi fossero stati occultamenti clamorosi, sarebbe stato smascherato da tempo. Mi vuole querelare? S, mio figlio tramite il fratello mi ha fatto arrivare questa cosa. Non vedo lora di avere con Padovano un contradditorio in tribunale....
cen

Traor aveva giocato nella Primavera dellAscoli. Che ieri ha espresso il cordoglio per la scomparsa del giocatore: con profondo dolore e viva partecipazione che il presidente Roberto Benigni, la dirigenza, i calciatori della prima squadra e di tutto il settore giovanile si stringono in un forte abbraccio alla sua famiglia - si legge nel comunicato - esprimendole tutto il pi sincero e sentito cordoglio: nulla e nessuno potr sostituire il giovane Vakaba, ma il suo ricordo sar custodito per sempre nel cuore di chi lo ha conosciuto e amato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Mark Iuliano, 38 anni, alla Juve dal 95 al 2005

RIPRODUZIONE RISERVATA

Un vero uomo non conosce il dolore... e sa come risintonizzare il suo decoder


DMAX free sul digitale terrestre canale 52
Disponibile su Sky canale 140 Il canale oltre le solite regole

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

TUTTO INIZI 5 ANNI FA

LE SENTENZE SPORTIVE

Juventus in Serie B Scudetto allInter


Le sentenze sportive definitive su Calciopoli dopo larbitrato del Coni ridisegnano cos il mondo del pallone italiano: Juve

in B con 9 punti di penalizzazione. Fiorentina in A con 15. Lazio in A con 3. Milan in A con 8. La Federcalcio assegna lo scudetto 2005 06 allInter recependo il parere di una commissione di tre saggi: Gerhard Aigner, Massimo Coccia e Roberto Pardolesi. Lo scudetto 2004 05 resta revocato.

NUOVE INTERCETTAZIONI

Spuntano le telefonate di Moratti e Facchetti


Il processo Calciopoli che va in scena a Napoli porta alla luce diverse telefonate che riguardano il presidente dellInter

Massimo Moratti, Giacinto Facchetti (numero uno nerazzurro dal 2004 al 2006), i due designatori dellepoca, Paolo Bergamo e Pierluigi Pairetto, lex designatore degli assistenti Gennaro Mazzei, gli ex arbitri Massimo De Santis e Danilo Nucini.

E il giorno: tutti al tavolo


Moratti-Agnelli, sar pace?
Compromesso possibile sulla critica alla gestione 2006. Petrucci ha incontrato il ministro Gnudi
Ilcommento
di ANDREA MONTI

HANNO DETTO

d
S

MAURIZIO GALDI VALERIO PICCIONI

APPUNTAMENTO ALLE 9 AL CONI SONO NOVE I PARTECIPANTI

Non facciamoci del male


Il tavolo del calcio chiamiamolo cos per rispetto di altri tavoli e altre paci ben pi importanti stato apparecchiato dal presidente del Coni Petrucci con l'ottimismo della volont. Ma tra i convitati, almeno alla vigilia, sembra prevalere il pessimismo delle ragioni che sinora hanno impedito qualsiasi tentativo di conciliazione sul tema di Calciopoli. Massimo Moratti non era affatto ironico quando s' dichiarato curioso di conoscere il men: semplicemente attende di capire l'argomento della conversazione visto che sul passato non ritiene vi sia nulla da discutere. Andrea Agnelli, che saggiamente non ha reso dichiarazioni pubbliche, in realt pronto al dialogo e interessato al futuro di un calcio in crisi profonda, ma non pare disposto ad alzarsi senza qualche soddisfazione sulla questione rovente della disparit di trattamento tra Juve e Inter. Diego Della Valle, che per primo lanci l'idea del tavolo con l'obiettivo di dare nuove regole all'industria del pallone, in sintonia con Agnelli e forse ancor pi duro: ritiene che non possa esservi discussione se prima non vengono chiarite le circostanze in cui la Federcalcio allora presieduta dal commissario Guido Rossi ignor le famose intercettazioni riguardanti i nerazzurri. E via cos, con abbondanti porzioni di scetticismo appena dissimulato negli auguri di Maurizio Beretta e nei ci auguriamo di Giancarlo Abete. Certo, si confida nella provata capacit di mediazione di Adriano Galliani e nella sperimentata creativit di Aurelio De Laurentiis. Ma in realt tutti i partecipanti si chiedono se la premiata ditta Petrucci- Pagnozzi sia in grado di produrre il classico coniglio dal cappello, chess, una dichiarazione ben temperata da piazzare sul tavolo se le circostanze lo consentono, capace di trovare un minimo comun denominatore che contenti tutti. Difficile, anzi impossibile fare previsioni ma l'esperienza ci insegna che le asperit delle vigilie possono stemperarsi nel confronto tra gentiluomini. Tutti i protagonisti, del resto, sono ben consci della responsabilit che recano e delloccasione che hanno di fronte. Non hanno bisogno di auguri e di auspici. Semplicemente li accompagni la vecchia battuta di Nanni Moretti: Continuiamo cos, facciamoci del male... Meglio un dignitoso compromesso. O no?
Gianni Petrucci, presidente del Coni: Non ho affossato la Lega. I presidenti saranno rappresentati da me e da Abete

Ci siamo. Eccolo il tanto atteso tavolo della pace del pallone italiano post calciopoli, la prima volta di Agnelli e Moratti faccia a faccia, che aprir i suoi lavori stamane alle 9 nella Sala Giunta, la casa del governo del Coni. Anche se sulla definizione del vertice c da mettere un puntino sulla i perch, dice Petrucci bluffando, non un tavolo della pace visto che non c una guerra. Le ultime previsioni dicono: non ci saranno grandi abbracci riappacificatori o bicchierate del tipo finora abbiamo scherzato, lobiettivo sar soprattutto quello di costruire una nuova atmosfera fra i duellanti degli ultimi anni. In ogni caso il manifesto delle conclusioni, scritto o solo verbale lo dir probabilmente la temperatura del tavolo, guarder soprattutto al futuro.
Geografia dei nove Sicuramente
DARCO

S
Giancarlo Abete, presidente della Figc: un momento importante di confronto, unoccasione di chiarimento collegata a una progettualit

Il n.1 del Coni confida nellaiuto di Galliani e De Laurentiis per smussare gli animi
da un lato faranno fronte comune Andrea Agnelli e Diego Della Valle. Il loro cavallo di battaglia noto: la giustizia sportiva non stata uguale per tutti fra fuga di notizie, indagini raffazzonate, relazione Palazzi, incompetenza sullo scudetto 2006. Dallaltro lato Massimo Moratti. Ma non da solo. Il presidente interista ha un ottimo feeling con Aurelio De Laurentiis: i due si stimano e il presidente dellInter ha molto apprezzato la decisione Coni di invitarlo. Il presidente del Napoli visto come uomo di mediazione e Petrucci ricorda per esem-

pio la sua proposta di accordo ponte coi calciatori per scongiurare lo sciopero di agosto. Adriano Galliani sta nel mezzo: condannato per la calciopoli sportiva ma escluso dai procedimenti penali, ha guidato la Lega per anni e Petrucci conta molto su di lui per smussare gli animi. Con Petrucci la formazione completata dal segretario generale Lello Pagnozzi, dal presidente della Federcalcio Giancarlo Abete e dal direttore generale Antonello Valentini.
Il compromesso Da quanto s

le una vivisezione delle telefonate bis. Piuttosto potrebbe esserci una critica allatteggiamento della Federazione (commissariata) di allora. Qualcosa del tipo: lemergenza calciopoli non fu gestita con lequilibrio necessario per assicurare a tutti lo stesso trattamento. Alla coppia Agnelli-Della Valle baster? E soprattutto: Moratti accetter?
Il Ministro Petrucci ha per

gomenti affrontati. Il Ministro ha confermato la disponibilit ad affrontare questi temi in tempi rapidi, ma il Governo vuole un solo interlocutore. Petrucci lo dir chiaro e tondo: uniti ci ascolteranno, divisi non saremmo credibili.
Unit o caos Non voglio dire

IL NUMERO

4
27

capito, non ci sono stati confronti allultima virgola fra qualche ambasciatore per preparare la fumata bianca dellindomani. Solo qualche telefonata e un incontro a tre, luned fra Petrucci, Pagnozzi e Agnelli. Non immaginabile che si parli di merito, improponibi-

unaltra carta da giocarsi. E si chiama Gnudi. Proprio alla vigilia, e non per caso, ieri pomeriggio il capo del Coni, con Pagnozzi e Abete, ha incontrato il ministro al turismo e sport. E lincontro influir sullordine del giorno del tavolo. Il calcio ha bisogno di essere ascoltato: riforma della legge 91 sul professionismo, legge sugli stadi, tutela dei marchi e guerra alla contraffazione, sono stati gli ar-

frasi ad effetto, spero solo che l'incontro serva a portare un po di serenit, cos Petrucci a poche ore dallapertura. Fra le parole della vigilia sono arrivate anche quelle di Galliani: I lavori sono stati anticipati alle 9 per portarci avanti e spero veramente che a mezzogiorno scoppi la pace. Silenziosi, ma in contatto fra loro Agnelli e Della Valle. E Moratti? Si detto curioso di conoscere quello che sar posto sul tavolo. Petrucci lo rassicura: La sua curiosit verr soddisfatta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

gli scudetti della Juve Dopo Calciopoli il club bianconero si ritrova a 27 e non pi a 29. Con quello revocato (2004-05) e quello assegnato allInter (2005-06) sarebbero 29.

UN MESE DI ACCUSE E STILETTATE TRA I PROTAGONISTI DEL TAVOLO

Non regalo scudetti alla Juve


Il jaccuse di Gianni Petrucci sul calcio malato e lidea di Andrea Agnelli di ritrovarsi intorno a un tavolo per chiudere la questione Calciopoli: in un mese sono arrivate frecciatine, battute e stilettate tra i protagonisti. Ecco un piccolo blog che le riassume. Il calcio malato di doping legale, deve uscire dai tribunali. Ci sono pi avvocati che presidenti e calciatori Gianni Petrucci (presidente Coni), 14 novembre I 444 milioni di danni richiesti dalla Juventus? Una cosa ridicola. E non mi passa neanche per la testa di restituire lo scudetto 2006 Massimo Moratti (presidente Inter), 14 novembre la Figc a essere stata danneggiata, le sentenze sportive e penali in primo grado lo dimostrano Giancarlo Abete (presidente Figc), 15 novembre La Federcalcio ha sbagliato tutto e con intenzione Juventus, 15 novembre Gli arroganti non prevarranno. Non so se sia stato giusto lo scudetto allInter, ma ora il caso chiuso Gianni Petrucci, 16 novembre, ore 11 La Juventus ha sempre rispettato le regole. Facciamo assieme un passo in avanti. Vanno rivisti tutti i fatti dal 2006 a oggi Andrea Agnelli (presidente Juventus), 16 novembre, ore 17.30 Speriamo che sotto il tavolo non ci siano i coltelli. Vorrei la parola fine su questo capitolo Massimo Moratti, 19 novembre Non regalo scudetti alla Juve. Solo io posso dire di dimenticarci il passato Massimo Moratti, 29 novembre Da Moratti ho sentito dichiarazioni poco costruttive

Andrea Della Valle (patron Fiorentina), 1 dicembre I dirigenti devono guardare oltre arrivando al tavolo con la disponibilit a rasserenare Giancarlo Abete, 5 dicembre Juve, ora basta con i 29 scudetti. Agnelli si fermi in attesa della Cassazione Franco Carraro (ex presidente della Figc), 7 dicembre Mi aspetto un tavolo sereno. Non si offenda chi non stato invitato, non siate scettici Gianni Petrucci, 12 dicembre La Figc non si far strattonare da nessuno. Il sistema istituzionale non verr forzato Giancarlo Abete, 12 dicembre
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

LE MOSSE DI AGNELLI

I ricorsi bianconeri per tricolore e danni


Il 10 maggio 2010 la Juventus presenta un esposto alla Figc per chiedere la revoca dello scudetto assegnato allInter.

Interviene la prescrizione e il 18 luglio 2011 il consiglio federale ne prende atto confermando. Il 10 agosto Agnelli annuncia il ricorso al Tnas, che dichiarer la sua incompetenza. Il 14 novembre 2011 il club bianconero si rivolge al Tar chiedendo 444 milioni di euro di danni alla Figc.

IL PROCESSO DI NAPOLI

Sedici condannati Moggi: 5 anni e 4 mesi


Il processo penale a Napoli si concluso l8 novembre 2011. Sedici gli imputati condannati, tra cui Luciano Moggi (5 anni e 4

mesi di reclusione oltre al Daspo di 5 anni), Paolo Bergamo (3 anni e 8 mesi, e 5 anni di interdizione), Innocenzo Mazzini (2 anni e 2 mesi), Lillo Foti (presidente della Reggina), Claudio Lotito (numero uno della Lazio), Andrea e Diego Della Valle (Fiorentina).

MARCO IARIA

Chiudere i conti con il passato per costruire un futuro di successo. ci di cui ha bisogno il sistema calcio italiano, unazienda da 2,5 miliardi di fatturato (solo nellarea professionistica) e tuttavia gravata da squilibri, litigi, menomazioni. La stagione delle riforme passa attraverso ununit di intenti allinterno della Lega di A come dimenticare le risse sui bacini dutenza e, pi in generale, tra le varie componenti federali, protagoniste di veti incrociati. Ma certe cose non potranno essere fatte senza chiamare in causa il legislatore.

Dagli stadi alla governance Ecco le urgenze del calcio


Il vertice tra i grandi deve essere loccasione per aprire una nuova stagione Leggi da approvare o riformare, cure dimagranti per i tornei, meno egoismi
dei brand sportivi e la lotta alla falsificazione, anche se le norme esistono gi. Servirebbe un giro di vite. Ma una battaglia difficilissima. Come quella contro gli evasori. batte: a questo punto, anche il calciatore pu liberarsi dal contratto prima della scadenza a proprio piacimento. C poi la complessa materia relativa ai rapporti tra le leghe e la federazione, con le prime che spingono per una maggiore autonomia ipotizzando anche lavocazione delle licenze. Cio: decidiamo noi quali criteri servono, anche patrimonialmente, per iscriversi ai campionati. da 20 a 18 club. Non ora ma dal 2015, quando scadranno i nuovi contratti tv, magari prevedendo un indennizzo per quartultima di A e terza di B nella fase di transizione.

1 proprio da qui. Quali Partiamo


sono le normative statali che hanno un ruolo-chiave nello sviluppo del calcio italiano?

3 club si lamentano anI grandi


che della nuova suddivisione dei ricavi televisivi, molto pi democratica del passato. Ma non un bene che il divario con le piccole si sia assottigliato?

6Petrucci non aveva tuonaMa


to contro la Lega e il suo alto tasso di litigiosit? Cosa vorrebbe?

La madre di tutte le leggi desolatamente riposte in un cassetto quella sugli stadi. Beninteso, c una societ, la Juventus, che limpianto nuovo e che impianto se l fatto da s, senza gli snellimenti burocratici contemplati dal ddl Lolli-Butti. Ma qualcuno obietta che le condizioni strappate al Comune di Torino dai bianconeri sono irripetibili e che serve un quadro legislativo che riduca drasticamente i tempi dattesa (ne sanno qualcosa Udinese e Cagliari). Il testo, fermo da oltre due anni in Parlamento, si di nuovo impantanato nelle commissioni. Eppure gli stadi di propriet sono lunica possibilit per i club di incrementare il loro fatturato, sempre pi dipendente dai diritti tv. Tra laltro, StageUp stima che la nuova generazione di impianti produrrebbe un indotto di 4 miliardi e 85mila posti di lavoro entro il 2022.

2davvero la ricchezza delle Ma


nostre squadre, e quindi la loro competitivit in campo europeo, dipende solo dagli stadi?

Non c dubbio che il campionato di Serie A, in virt della ripartizione collettiva dei proventi (il rapporto tra prima e ultima sceso a 4 a 1), sia pi equilibrato e quindi meno noioso. Juve, Milan e Inter, tuttavia, hanno ceduto fette di fatturato non irrilevanti, allontanandosi ancor di pi dai competitor europei. Fino a cinque anni fa le nostre erano al top della ricchezza del calcio continentale, adesso Real e Barcellona incassano pi del doppio. La Legge Melandri, quella che ha sancito il ritorno alla vendita collettiva dei diritti tv, indigesta alle big. Cambiarla? Qualcuno prover a chiederlo ma dal 2012 la Lega pu autonomamente modificare i criteri di ripartizione, per esempio riducendo il peso dei famigerati bacini dutenza e aumentando quello dei risultati sportivi.

5 i campionati. Larea proGi,


fessionistica non troppo gonfia?

La panoramica di uno stadio durante una partita in notturna TODAY

Sicuramente. Parlano i numeri delle societ che ogni estate alzano bandiera bianca e parlano pure i bilanci: il deficit aggregato di A, B e Lega Pro stato di 345,5 milioni nel 2009-10, con soli 15 club in attivo (Report Calcio 2011 di Arel-Pwc-Figc). La Lega Pro ha avviato la sforbiciata e punta a quota 60, la B si impegnata a scendere a 20 squadre. In A i tempi sono maturi perch si discuta di passare

Petrucci e Abete premono da tempo per una nuova governance della Lega di A. Adesso tutto passa dallassemblea, dove prevalgono i particolarismi. Diversi dirigenti illuminati allinterno della stessa Lega stanno studiando una svolta, da mettere in campo a partire da gennaio, in vista della scadenza del mandato del presidente Beretta. Tra laltro, col nuovo quadriennio olimpico il consiglio federale dovr scendere da 27 a 20 membri, per effetto dei tagli del Coni. Magari potrebbe essere loccasione per rivedere il peso delle componenti. Proprio la A spinge per contare di pi dellattuale 12%.

Ovviamente no. Il fatturato aggregato della Serie A sconta un altro handicap pesante rispetto a Premier e Bundesliga: solo 310 milioni di ricavi commerciali contro i 697 tedeschi, i 610 inglesi e pure i 450 spagnoli. Societ miopi nel marketing e nella comunicazione, prezzi alti delle magliette e scarsa propensione allacquisto di prodotti ufficiali, certo, ma anche la beffa della contraffazione dei marchi, di cui si fa sfoggio ogni domenica nelle bancarelle fuori dagli stadi. Giace da tempo in Parlamento un progetto di legge per la tutela

4 Legge 91? Come si pensa E la


di modificarla?

Qui siamo in alto mare perch il calcio lontano dallassunzione di una posizione unitaria, da consegnare al Coni e, quindi, al Governo. La legge del 1981, non v dubbio che vada cambiata per liberalizzare il sistema. Ma come? La Lega di A, per esempio, propone una norma rivoluzionaria: il club pu cedere un calciatore anche senza il suo consenso, a patto che venga garantito analogo trattamento economico. LAic non ci sente e ri-

COMITATO DI PRESIDENZA

Figc, conti ok con un avanzo di 6 milioni Sullarticolo 22 Noif si aspetta la Corte


(ma.gal.) Giornata intensa ieri in Federcalcio, con un comitato di presidenza che ha dovuto parlare di bilancio e di modifica dellarticolo 22 bis delle Noif voluto dalla Lega di A (era presente proprio Lotito allincontro). Il comitato era preparatorio del Consiglio federale che si terr il 20 dopo la riunione della Giunta Coni (le assemblee delle Leghe sono previste il 19). C stata la quadratura del bilancio del 2011 che si chiude con un avanzo di circa sei milioni di euro. Soldi necessari a parare in parte il taglio previsto dal Coni ai contributi di 16 milioni. E proprio il budget del 2012 sar al cento del lavoro dei prossimi giorni in vista del Consiglio. Della modifica dellarticolo 22 bis delle Noif si parlato ma informalmente. Il presidente Abete vuole prima avere la risposta della Corte di giustizia federale in sede consultiva. Terminato il comitato di presidenza, c stata la riunione delle componenti per discutere delle proposte di modifica della legge 91/81 sul professionismo. Diverse le proposte che vengono dalle varie Leghe ed stato dato incarico allavvocato Gentile di fare una sorta di coordinamento delle proposte da presentare al Governo tramite il Coni. Sul 10% dei diritti tv riservati alla mutualit, raggiunto da tempo laccordo tra le Leghe si dato mandato ad Abete di lavorarci con il Coni.

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

LEVENTO

I piedi buoni del calcio


Ecco un premio per raccontare la solidariet del pallone
Si vota sul sito Gazzetta e su quello della Lega Le premiazioni in un gal il 6 febbraio a Milano
MATTEO BREGA MILANO

Generosit, solidariet e buona volont. Potrebbe essere il miglior sottotitolo della nuova iniziativa voluta dalla Gazzetta dello Sport e presentata luned mattina nella sala Montanelli a Milano in via Solferino. Ha preso cos il via lOperazione Piedi buoni del calcio Lo sportivo esemplare organizzata dalla Gazzetta dello Sport e First Class Pr con il patrocinio della Lega nazionale di Serie A e del Ministero degli Interni.
Il premio I Piedi buoni del cal-

che devono superare le emergenze dei primi giorni; poi, in seconda battuta, si cercher di destinare parte dei fondi per la costruzione di un campo di calcetto allinterno della struttura e infine, se si riuscir, si prover anche ad ammodernare la palestra. Agor 97 destiner invece la sua parte di ricavato alla Casa di Gabri, situata a Rodero in provincia di Como, dove sono ospitati neonati e bambini fino ai tre anni di et affetti da gravissime patologie.
La presentazione Luned, per la presentazione dellevento, sono intervenuti diversi esponenti delle istituzioni sportive e alcuni dirigenti del nostro massimo campionato. Sul palco il capo dello sport italiano Gianni Petrucci (presidente del Coni), Giancarlo Abete (Figc), Maurizio Beretta (Lega Calcio Serie A) e Damiano Tommasi (Assocalciatori) accompagnati dal direttore della Gazzetta Andrea Monti e dal vice Gianni Valenti. In platea per lInter Bedi Moratti e la.d. Ernesto Paolillo, per il Milan Franco Baresi, Enrico Preziosi, presidente del Genoa, Pierpaolo Marino, direttore tecnico dellAtalanta, il capitano Raffaele Rubino e Cristiano Giaretta in rappresentanza del Novara. Candido Cannav ci ha insegnato che la societ guarda il calcio e guarda noi che sette giorni su sette ne commentiamo gli eventi ha spiegato il direttore della Gazzetta Monti . I ragazzi cercano valori ai quali far riferimento per la loro vita. Noi dobbiamo aiutarli. Ecco perch il calcio, come in questo caso, pu trasmettere qualcosa di veramente positivo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

uniniziativa nuova, diversa dalle altre: dimostra che il calcio sensibile

Grande elogio per un premio positivo, toccante con una formula accattivante

Il vice direttore della Gazzetta Valenti, Abete (Figc), Petrucci (Coni), Beretta (Lega Calcio), Monti, direttore della Gazzetta, e Tommasi (Aic) BOZZANI

la scheda
LA FONDAZIONE CANNAVO PER LA SOLIDARIETA E LO SPORT COME CULTURA

la scheda
AGOR 97 E I BINDUN DA UNIDEA TRA AMICI E NATO UN GRANDE SOGNO

Lidea di una Fondazione intitolata a Candido Cannav nata nelle prime ore che sono seguite alla scomparsa dellex direttore avvenuta il 22 febbraio 2009. Tra gli scopi della Fondazione la promozione dello sport come metodo di convivenza e il supporto allo sviluppo di attivit sociali.

La Cooperativa Agor 97 viene costituita nel 1997 con lo scopo di gestire servizi sociali orientati ai bisogni di persone in condizioni di marginalit, favorendone la promozione umana e lintegrazione sociale. Nasce per volont de I Bindun di cui sono vice presidenti Beppe Baresi e Beppe Bergomi.

17 novembre 2009
Atto costitutivo della Fondazione Cannav

1983 Scocca la scintilla in


Romano Parnigoni e prende il via lavventura de I Bindun

cio un premio che vuole esaltare la solidariet che arriva dal mondo del pallone. Come funziona? Verr stilata una lista di venti giocatori di serie A (uno per squadra) che pi si sono distinti nel corso del 2011 in attivit in favore del sociale. La lista, dettagliata negli impegni di ciascun giocatore, verr pubblicata a met gennaio sul sito della Gazzetta e della Lega Calcio: qui i tifosi potranno votare il loro preferito nella prima settimana di febbraio. Al termine della votazione si terr un grande evento il 6 febbraio 2012 a Milano: una serata di gala per incoronare il vincitore (ci saranno anche altre due menzioni speciali) il cui obiettivo naturalmente quello di raccogliere fondi da destinare a due progetti speciali indicati dalla Fondazione Cannav e dalla Cooperativa Agor 97 - I Bindun. La prima finanzier loperazione Emergenza San Vittore con lobiettivo primario di fornire al carcere vestiti per i detenuti

FRANCO BARESI MILAN

ERNESTO PAOLILLO A.D. INTER

La Gazzetta ci offre lottima occasione per lanciare messaggi positivi

Sulla scia di Cannav incentiviamo i contributi ai problemi sociali

ENRICO PREZIOSI PRESIDENTE GENOA

PIERPAOLO MARINO D.T. ATALANTA

Nuovo collegamento Madonna di Campiglio - Pinzolo. I vostri sogni sono diventati realt.

Finalmente Pinzolo, Madonna di Campiglio e Folgarida/Marilleva unite in ununica spettacolare ski area Un nuovo inverno. 150 km di piste | 62 impianti di risalita | 5 snowpark oltre 300 maestri di sci |100% pura emozione www.campigliodolomiti.it

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

SERIE BWIN

ULTIMI 14 SI RIPARTE
Padova e Torino tornano in campo Ma non finir oggi
Pronto un ricorso dei granata alla Corte di giustizia Ventura: Facciamo una cosa difficile da accettare
ilcaso
DI NI.BIN. NICOLA BINDA GUGLIELMO LONGHI

E se adesso in Lega Pro...


C sempre da imparare. Stavolta lavvocato Gianfranco Valente, giudice sportivo della B, ci ha fatto capire che se va via la luce durante una partita, come se arrivasse un acquazzone. Benissimo: invocavamo una pronuncia e labbiamo ottenuta. Ma le sentenze fanno giurisprudenza, quindi ora ci chiediamo cosa potrebbe succedere in Lega Pro, dove vige la vecchia normativa che non prevede la ripresa delle gare dal minuto dello stop, con quel risultato, bens ripartendo dallinizio e sullo 0-0. Chiss, magari in una partita serale, a pochi minuti dalla fine, con la squadra di casa che perde, clic, la luce potrebbe saltare. E la partita riprender dallinizio, sullo 0-0. Senza conseguenze. O no?

Dunque si riparte. E subito. Oggi Padova-Torino verr completata sul campo per i 14 (pi recupero) mancanti, dopo la sospensione di sabato 3 sull1-0 per i ripetuti blackout dei riflettori. Ma non detto che sia finita qui perch il Torino, dopo la sentenza del giudice sportivo, ha preannunciato ricorso alla Corte di Giustizia.
La sentenza Luned il giudice

1-0

Il risultato di Padova-Torino (gol di Ruopolo al 6 del secondo tempo) al momento della sospensione della partita

31 s.t.

sportivo ha dichiarato inammissibile il ricorso del Torino (non c traccia di quello preannunciato dal Padova, che si riteneva danneggiato). In primis al Toro stata contestata la mancata riserva verbale allarbitro sulla regolarit della gara, che doveva essere formulata dal capitano Bianchi alla presenza dellaltro capitano: per questo era stata in un primo momento decisa la ripresa il giorno dopo, poi il Toro ha cambiato idea. Il club di Cairo nel ricorso contestava la regolarit della gara, che larbitro ha sospeso perch non cerano pi le condizioni per proseguire. E il giudice ha scritto che non pu sindacare sui fatti di natura tecnica e disciplinare adottati dallarbitro.

Il minuto dello stop: si riparte da l. Poi si aggiungeranno i minuti di recupero accumulati durante il secondo tempo
Quindi si gioca oggi, come aveva stabilito la Lega, senza curarsi dei ricorsi pendenti. E siccome la partita nei tribunali non ancora chiusa, c il rischio che quello che succede oggi allEuganeo venga poi vanificato dalla Corte di Giustizia.
La partita Le polemiche di que-

sti giorni hanno inciso pi sul Padova, k.o. a Gubbio, che sul Torino, che ha travolto il Pescara. Se oggi la squadra di Dal Canto riuscir a portare a termine la vittoria, scavalcher proprio il Pescara tornando quarta, mentre il Toro perdendo

manterr il suo solido vantaggio. Ma saranno 14 di fuoco, con Ventura che ha avvertito: Andiamo a Padova per vincere. Per ha chiamato due Primavera e lasciato a casa Bianchi e Ogbonna... Voglio far giocare chi ha una fame di campo mostruosa. Ci obbligano a fare una cosa difficile da accettare, ma lo facciamo con seriet. Il tecnico spera di ripetere il colpo del Sassuolo che nel 2010 sullo 0-0 riusc a segnare (Donazzan) nella prosecuzione di 15 vincendo a Cesena. Sul modulo ci potrebbero essere novit, come la difesa a 3: S ma non detto che non lo si faccia: una situazione anomala. Ma abbiamo una identit ben precisa e preferisco conservarla. Pi che le gambe, conter dunque la testa. Ne convinto anche Dal Canto: Non una partita di calcio e neanche qualcosa di normale, un quarto d'ora in cui noi dobbiamo tenere il risultato e loro proveranno a ribaltarlo. Siamo noi ad aver tutto da perdere: di sicuro non faremo le barricate.
Le regole Secondo il regolamento in vigore dal 2005-06, si riprende dal risultato e dal minuto (31 s.t.) in cui la gara stata fermata, con la palla che sar scodellata sul punto dove il gio-

co stato interrotto. Le squadre potranno schierare i giocatori tesserati alla data della sospensione, compresi gli indisponibili. Inutilizzabili gli squalificati per quella gara (tutti granata: Parisi, Basha e Vives) e chi stato sostituito (Legati e Cacia da una parte, Sgrigna e Antenucci dallaltra). Confermata, ma non cera obbligo, la terna arbitrale.
I preparativi Il programma del Torino non cambiato rispetto a una normale trasferta: ieri pomeriggio partenza (stesso albergo), niente rifinitura, pranzo alle 11 una mezzora prima del solito, poi il solito riscaldamento prepartita. Faremo 9 ore di pullman per giocare 14 minuti, si lamenta Ventura che non vuole entrare nel merito dei ricorsi e dei controricorsi: Parliamone dopo la partita. Limportante che non ci dicano che tutto regolare, perch regolare non . Il Padova in ritiro addirittura da luned sera e ci rester fino a sabato, prima della Nocerina. La squadra di Dal Canto far un riscaldamento prolungato sul campo dellEuganeo. Si entra con un euro con incasso in beneficenza, gratis gli abbonati e chi aveva il biglietto per la partita.
RIPRODUZIONE RISERVATA

INIZIO ORE 14.30

PADOVA TORINO
PADOVA (4-3-1-2) 73 PERIN 2 DONATI 14 SCHIAVI 6 TREVISAN 33 RENZETTI 20 OSUJI 70 MILANETTO 8 BOVO 7 MARCOLINI 28 RUOPOLO 11 CUTOLO ALL. DAL CANTO PANCHINA 22 Pelizzoli, 4 Portin, 77 Italiano, 23 Lazarevic, 88 Cuffa, 45 Drame, 9 Hallenius TORINO (4-2-4) 34 COPPOLA 3 D'AMBROSIO 25 GLIK 50 PRATALI 16 ZAVAGNO 27 DE FEUDIS 11 IORI 92 VERDI 21 EBAGUA 8 PAGANO 90 ODUAMADI ALL. VENTURA PANCHINA 1 Morello, 5 Di Cesare, 18 Chiosa, 23 Suciu, 94 Gatto, 33 Surraco, 93 Diop

ARBITRO Calvarese di Teramo GUARDALINEE Chiocchi-Costanzo PREZZI 1 euro TV Sky Sport 1HD, Sky Calcio 1HD e Premium Calcio PADOVA Cacia e Legati inutilizzabili, Jidayi e Succi indisponibili. Perin potrebbe sostituire Pelizzoli in porta. Squalificati nessuno. Diffidati Jidayi e Ruopolo. TORINO Oltre all'acciaccato Stevanovic, Ventura lascia a casa Bianchi e Ogbonna, rilancia Pratali capitano e Pagano in attacco e si affida a Verdi e Oduamadi sulle fasce. Squalificati Parisi, Basha e Vives. Diffidati Ebagua.

LEGA PRO
il posticipo Lo Spezia va avanti su rigore Ma la Triestina strappa il pari
SPEZIA-TRIESTINA 1-1 GIUDIZIO +++ MARCATORI Evacuo (S) su rigore al 16', Lima (T) al 31' s.t. SPEZIA (4-4-2) Russo 6; Ferrini 6,5, Murolo 6, Lucioni 6, Mora 6; Casoli 6,5, Bianco 6, Buzzegoli 7, Testini 6,5 (dal 31' s.t. Vannucchi s.v.); Iunco 7 (dal 24' s.t. Ferretti 6), Evacuo 6,5 (dal 43' s.t. Lollo s.v.). (Conti, Enow, Mastronunzio, Marras). All. Serena 6,5. TRIESTINA (4-2-3-1) Viotti 7; D'Ambrosio 5,5, Lima 6,5, Gissi 6, Pezzi 5,5; Mattielig 6 (dal 33' s.t. Evola s.v.), Princivalli 5,5; Galasso 6 (dal 45' s.t. For s.v.), Motta 5,5 (dal 21' s.t. De Vena 6), Pinares 6; Godeas 5,5. (Gadignani, Izzo, Tombesi, D'Agostino). All. Galderisi 6,5. ARBITRO De Benedictis di Bari 5,5. NOTE paganti 1.161, abbonati 2.711, incasso di 11.772 euro (senza quota abbonati). Ammoniti Lima, Gissi, Mattielig, Casoli, Bianco, Viotti, Testini, Mora, Galasso, D'Ambrosio e Lucioni. Angoli 12-4. LA SPEZIA (f.m.) Prosegue lottimo momento della Triestina, che dopo tre vittorie di fila andata a pareggiare, luned sera, sul campo di uno Spezia che, a sua volta, ha infilato il sesto risultato utile di fila, ma ha fallito lennesima occasione per avvicinare la zona promozione. La squadra di Serena (esordio per Mora, ex Grosseto) ha fatto la partita, mettendo alle corde la Triestina nel primo tempo e andando in vantaggio nella ripresa con un dubbio rigore su Iunco e trasformato con un cucchiaio da Evacuo. A quel punto per la squadra di Galderisi ha reagito bene e pareggiato con una girata di Lima su cross dalla sinistra di Pinares.

LA SITUAZIONE

il giudice sportivo Squalificati 54 giocatori Tre sono di Latina e Pro Patria


FIRENZE Il giudice di Lega Pro ha squalificato 54 giocatori (20 di Prima divisione, 34 di Seconda). Ecco il dettaglio. PRIMA DIVISIONE Giocatori espulsi: due giornate a Cafiero (Latina); una a La Mantia (Frosinone), Scrugli (Prato) e Spinelli (Siracusa). Non espulsi: una giornata a Migliaccio (Barletta), Basso (Bassano), Diniz (Como), Cardin (Foggia), Cavagna e Papa (Foligno), Campo (Alto Adige), Farina e Gasperini (Latina), Sevieri (Lumezzane), Avogadri e Marchi (Piacenza), Benedetti (Pisa), Sperotto (Reggiana), Giordano (Siracusa), Gotti (Ternana). Ammende: 3.000 euro Foggia; 1.500 Benevento, Carrarese e Foligno; 1.000 Reggiana. SECONDA DIVISIONE Giocatori espulsi: tre giornate a Dal Rio (Giacomense); due a Cozzolino (Pro Patria), Mattera (Normanna) e Perna (Treviso); una a Serafini (Pro Patria), Zolfo (Normanna), De Pascale (Ebolitana), Fusco (Paganese), Cutrupi (Poggibonsi), Paoli (Treviso), Allegrini (Valenzana), Rondinelli (Vigor Lamezia) e Volpe (Entella). Non espulsi: una a Vagnati (Giacomense), Piccioni e Carcione (L'Aquila), Esposito (Neapolis), Dal Degan (Sambonifacese), Antonioli e Mucciarelli (Fano), Bruccini (Pro Patria), Bamonte (Bellaria), Grassi (Borgo a Buggiano), D'Angelo (Celano), Sabbatini (Chieti), Cucciniello (Fondi), Costanzo (Isola Liri), Malafronte (Milazzo), Balistrieri e Scudieri (Campobasso), Pepe (Paganese), Giunchi (Poggibonsi), Capellini (Valenzana) e Hamlili (Entella). Allenatori: due giornate a Romaniello (Normanna); una a Ferrante (Vibonese). Dirigenti: inibito fino al 31 gennaio Ferrigno (Milazzo). Ammende: 2.000 euro Campobasso. COPPA ITALIA Due giornate ad Aprea (Lecco); una a Palumbo (Fondi), Teso (Tritium), Russo (Perugia), Benvenga (Pisa), La Rosa (Andria), Viviani (Lecco), Garrone (Cuneo), Toppan (Foggia), Alberici (Piacenza), Calzi (Reggiana), Madonia (Trapani), Di Filippo e Virga (Lanciano).

NOTIZIE VARIE

Venerd due partite Gioca anche il Monza


Questa la situazione nei due gironi di Prima divisione dopo 16 giornate e il programma del prossimo turno, ultima di andata: GIRONE A Classifica: Ternana p. 34; Taranto ( 1) 33; Pro Vercelli 29; Como ( 1) 27; Carpi 26; Pisa, Avellino e Sorrento ( 2) 25; Lumezzane 24; Tritium 23; Benevento ( 6) 19; Foggia ( 1) 18; Reggiana ( 2) 16; Monza 13; Viareggio ( 1) 11; Spal ( 2) 10; Pavia 9; Foligno ( 4) 6. Cos domenica (ore 14.30): Carpi Pro Vercelli; Lumezzane Reggiana; Monza Benevento (venerd, ore 14.30); Pavia Foggia; Sorrento Pisa; Spal Foligno; Taranto Avellino (venerd, ore 20.30, diretta su Sportitalia); Ternana Como; Viareggio Tritium (luned, ore 20.45, diretta su Raisport 1). GIRONE B Classifica: Siracusa ( 3) p. 28; Portogruaro e Lanciano ( 1) 26; Trapani, Cremonese ( 6) e Pergocrema 25; Carrarese e Barletta 24; Triestina 22; Alto Adige e Spezia 21; Frosinone 20; Piacenza ( 4) 17; Latina e Andria 16; Bassano 15; Prato 14; Feralpi Sal 12. Cos domenica (ore 14.30): Alto Adige Cremonese; Barletta Piacenza; Bassano Trapani; Feralpi Sal Lanciano; Latina Spezia; Pergocrema Carrarese; Portogruaro Andria; Siracusa Frosinone (ore 15); Triestina Prato.

Sorrento, salta Sarri Guai Piacenza e Spal


Il Sorrento ha esonerato lallenatore Maurizio Sarri e il vice Francesco Calzona: Sas Campilongo il favorito alla successione, in una lista che comprende anche Gennaro Ruotolo, Eziolino Capuano e Nello Di Costanzo; questa decisione segue il blocco di stipendi e benefit alla squadra deciso dal club dopo il 4 0 di Vercellli. Invece due storici club emiliani vivono giorni difficili. Ancora un colpo di scena al Piacenza, visto che al termine dell'assemblea che ha visto l'uscita di scena dell'a.u.o Covilli Faggioli, l'ex presidente Fabrizio Garilli (che aveva mantenuto il 25% delle azioni) diventa amministratore unico, con un nuovo Collegio sindacale: per il 21 comunque fissata ludienza del fallimento. Invece sei dipendenti della Spal (amministrativi, addetti alla lavanderia e al campo) hanno deciso di astenersi dal lavoro per due giorni: il personale, non avendo ricevuto compensi, aveva proclamato lo stato di agitazione 15 giorni fa, sospendendolo dopo aver ricevuto assicurazioni in merito dalla propriet, che ha provveduto solo in parte. RINFORZI LECCO Due nuovi giocatori per il Lecco: Marco Valtulina (ex Juve Stabia) e Tony DAmico (ex Gela). Possono giocare da gennaio.

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

IL GIUDICE SPORTIVO

Verona: a Maietta stop di tre gare dopo la prova tv


MILANO Oltre al provvedimento su Padova Torino, del quale parliamo qui a sinistra, luned il giudice sportivo della Lega di B ha squalificato per tre giornate Maietta del Verona attraverso la prova tv: il difensore sabato contro lAlbinoLeffe ha colpito Hetemaj con un pugno alladdome mentre era in barriera per un calcio di punizione. Una giornata di squalifica a Borghese (Bari), Genevier (Livorno), DAiello, Laner e Piccinni (AlbinoLeffe), Paghera (Brescia), Abbate e Gomez (Verona), Bentivoglio e Romero (Sampdoria), Cascione e Gessa (Pescara), Di Cuonzo e Zito (Juve Stabia), Kurtic (Varese) e Ronaldo (Grosseto). Tra le societ, ammende di 2.000 euro al Gubbio e di 1.500 al Vicenza.

Brescia, c Calori Ora i rinforzi E Corioni accusa


Il presidente: I giocatori volevano il cambio Scienza: Mi hanno chiamato tutti, non vero
LUCA BERTELLI BRESCIA

I NUMERI

4
13

Taccuino
LINFORTUNIO

Tavano, caviglia k.o. Fermo almeno 2 mesi


EMPOLI (Fi) Oggi o venerd Tavano sar operato a Villa Stuart dal professor Mariani, che deve ri durre la lussazione del tendine pe roneale della caviglia destra che il capocannoniere della B si procu rato sabato a Vicenza. Stop di due mesi, poi ci sar la rieducazione.

S
Alessandro Calori, 45 anni, ha allenato Triestina, Samb, Avellino, Portogruaro (con la promozione in B nel 2010) e Padova PLP

LE PARTITE INTERROTTE E POI RIPRESE


SERIE STAGIONE PARTITA INTERROTTA AL RISULTATO ALLO STOP RISULTATO FINALE

A A A B B B B B B B B B B

2005-06 2008-09 2010-11 2005-06 2007-08 2008-09 2008-09 2009-10 2010-11 2010-11 2010-11 2010-11 2011-12

Cagliari-Fiorentina Roma-Sampdoria Bologna-Roma Catanzaro-Verona Treviso-Grosseto Mantova-Vicenza Modena-Rimini Cesena-Sassuolo Varese-Novara Frosinone-Pescara Crotone-Ascoli AlbinoLeffe-Reggina Padova-Torino

29 6 16 4 21 6 18 74 45 45 6 15 77

0-0 0-0 0-0 0-0 0-1 0-0 0-0 0-0 2-1 0-0 0-0 1-0 1-0

0-0 2-0 0-1 0-0 2-1 0-0 1-1 0-1 3-1 1-1 1-0 1-3 -

Alessandro Calori se ne and da Brescia nel maggio del 2002. Era la squadra di Baggio e Mazzone, il suo maestro, che da Ascoli ha dato la benedizione: Grande uomo. E' la persona giusta per il Brescia. Insieme salvarono la squadra nella stagione pi nera, quella della morte di Vittorio Mero. Quasi dieci anni dopo, riecco Calori. Luned ha incontrato il presidente Corioni: bastato poco per trovare l'accordo, vincere il ballottaggio con Mutti e far restare dietro a una scrivania Maifredi, che avrebbe guidato la squadra solo venerd a Livorno. Per Calori contratto fino a giugno, con rinnovo in caso di salvezza.
La polemica Beppe Scienza ave-

non era pi lucido, lo si visto con il Bari. Nella presentazione di Calori per il presidente ha affondato il colpo: Forse dovevo cambiare quattro settimane fa e la maggioranza dei giocatori ci ha fatto capire che potevamo esonerarlo prima. Non me l'hanno detto, ma penso aspettassero anche loro questo momento. Il tecnico esonerato rimanda al mittente le accuse: La squadra mi giocava contro? dice Scienza lo escludo, una cosa assurda. I ragazzi mi hanno chiamato per smentire quanto ha detto il presidente. Loro hanno dato tutto, il gruppo forte. La rosa, piuttosto, era ridotta all'osso. Forse Corioni deve solo giustificare la sua scelta, a una gara dalla pausa e dall' inizio del mercato....
Il nuovo tecnico Calori, che ritrova Maresi come vice (era con lui a Portogruaro e Padova, dalla scorsa estate lavorava con Scienza), promette di lavorare in silenzio: La squadra ha potenzialit, deve ritrovare fiducia in attesa del mercato. Non sar un sergente di ferro, ma nemmeno un amico dei calciatori.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Le partite del Brescia senza vittorie: il bilancio di 5 pareggi e 8 sconfitte. Lultimo successo il 24 settembre (2-0 al Cittedalla) quando il Brescia era in testa imbattuto

B ITALIA

Test con lUnder 20 per gli alluvionati


NOCERA INFERIORE (Sa) Nellambito del progetto B Solidale, si affrontano stasera a Nocera In feriore (ore 20.45) lItalia Under 20 di Di Biagio e la B Italia di Piscedda. Lo scopo raccogliere fondi per le popolazioni alluvionate di Liguria e Sicilia. La societ e i tesserati della Nocerina hanno acquistato diversi biglietti per donarli agli studenti.

I gol segnati dal Brescia: soltanto il Gubbio ha fatto peggio con 16

17 11

LA SITUAZIONE

va diretto l'allenamento di luned mattina a Lograto, ma sapeva di essere ormai gi un ex dopo 13 gare senza vittorie. Corioni (dopo Mazzone, solo De Biasi e Cosmi hanno portato a termine una stagione intera al Brescia), l'ha esonerato con la solita formula: E' bravo, ma non potevo fare altrimenti:

Le panchine saltate in B: due volte quelle di Empoli e Grosseto, una quelle di Ascoli, Brescia, Gubbio, Modena, Sampdoria, Varese e Vicenza

La Samp gioca luned in trasferta a Pescara


La classifica dopo 19 giorna te: Torino* p. 41; Verona 37; Sas suolo 36; Pescara 33; Padova* 31; Reggina 29; Varese e Grosseto 27; Sampdoria 26; Juve Stabia ( 4) e Cittadella 25; Vicenza, Crotone ( 1) e Bari ( 2) 24; Empoli 21; Livorno e AlbinoLeffe 20; Brescia 19; Mode na e Gubbio 17; Nocerina 15; Ascoli ( 7) 12. (* una gara in meno). Prossi mo turno. Venerd (ore 20.45) Li vorno Brescia. Sabato (ore 15) AlbinoLeffe Gubbio, Bari Vicenza, Crotone Ascoli, Empoli Grosseto, Juve Stabia Cittadella, Mode na Torino, Padova Nocerina, Reg gina Sassuolo. Domenica (ore 12.30) Varese Verona. Luned (20.45) Pescara Sampdoria.

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

MAGIC CUP CAMPIONATO


COS DOPO 14 TURNI

LAffare
PALOSCHI
Chievo
Handanovic (6,29 di media voto), che uno dei migliori portieri di Serie A, non facile da superare. Tanto pi con una precisa palombella. Alberto Paloschi, al suo secondo centro in campionato, prova a rilanciarsi in chiave Under 21 dove deve trova la concorrenza di Destro e Gabbiadini.

IlColpo
NAGATOMO
Inter
Nella netta vittoria dellInter sulla Fiorentina di sabato sera, Yuto tornato ad inchinarsi alla platea di San Siro, abitudine che lo contraddistingue dopo ogni gol. Con volont (e un po di fortuna) il giapponese ha riscattato un inizio di campionato assolutamente sottotono.

IlBuono
CANA
Lazio
Nel sacco di Lecce della Lazio non ci sono solo le magie di Klose. Il secondo gol biancoceleste stato realizzato da Lorik Cana. Nella stagione dove il profeta Hernanes stenta a trovare continuit di rendimento, arrivano le reti inaspettate di Lulic e Cana a far volare la Lazio.

IlBrutto
PATO
Milan
Il 4 di Bologna solo lultimo passo falso di una stagione che, tra infortuni e prestazioni negative, avara di soddisfazioni per lattaccante brasiliano. fondamentale che torni ad andare in rete per confermarsi in doppia cifra nei gol a fine stagione come negli ultimi 3 campionati.

IlCattivo
PASQUALE BRUNO
Magic Manager
Batte 81.771 manager su 90.115

Restare in alto sempre pi difficile che arrivarci, dice qualcuno. E per Pasquale andata pi o meno cos, anche se il manager che sfida tutti ha mantenuto un buonissimo livello: Lattacco, con Ibra e Klose, stato formidabile dice , adesso c da mettere ordine a centrocampo. Lunico intoccabile Marchisio!

Di Vaio & Diamanti Attenti a quei due


Crisi e rinascita: con i loro gol e assist guidano il Bologna Merito di Pioli e di... Bisoli
ANDREA TOSI BOLOGNA

I TOP DEL BOLOGNA

A
S

millenumeri
di LUCA BIANCHIN

Il Tanque non si vende Chiuder a 20 gol


Gillet Partiamo da un dato: il migliore del Bologna Diamanti (6,29 di media in 7 giocate). Poi c il portiere belga, che ne ha giocate 11 e ha la media di 6,27

Adesso al Bologna c il sequel di Attenti a quei due. Non recitano in tv ma in campo e ultimamente riscuotono grandi consensi di pubblico e critica dopo un inizio di stagione molto stentato. I due sono Marco Di Vaio e Alessandro Diamanti, ovvero gol e assist al servizio della squadra rossobl che grazie ai loro numeri ha raccolto 5 punti nelle ultime tre gare col suggello della grande prova offerta domenica scorsa contro il Milan.
Rivincite Per entrambi il mo-

Il capitano si preso la rivincita: Smentito chi mi dava per bollito Del fantasista Pioli dice: Aver giocato in Premier gli ha fatto bene
Labbraccio tra Marco Di Vaio, 35 anni, e Alessandro Diamanti, 28 ANSA

S
Ramirez Gaston, che ha trascinato i rossobl mentre Di Vaio e Diamanti provavano a venir fuori dal momento-no degli inizi, il terzo con 6,12 in 12 cap

mento della rivincita. Adesso sono in tanti a prendere la rincorsa per salire sul carro di Di Vaio: Il ritorno al gol e la ritrovata condizione sono la dimostrazione che alla lunga il lavoro paga e sono felice di avere smentito le voci che mi davano per bollito facendo ricredere gli scettici e i dubbiosi dice il capitano . Adesso io e la squadra stiamo bene sotto laspetto fisico. Va detto che Bisoli ha fatto un preparazione estiva intensa, consapevole che allinizio del campionato non saremmo stati brillanti e ha pagato sulla sua pelle i risultati negativi. Ora su quelle basi stiamo crescendo sotto le cure di Pioli.

Anche Diamanti era discusso fino ad un mese fa: un infortunio e la contestuale crescita di Ramirez lo avevano messo nellombra, tanto che si parlava di una convivenza difficile tra i due con la possibilit che il fantasista toscano potesse addirittura essere ceduto a gennaio.
Adrenalina Lassist di tacco che

Stefano Pioli perch Alino gioca e si allena con grandissima intensit. A me piacciono i giocatori che danno tutto e che quando non ne hanno pi chiedono il cambio come fa lui.
Benefico Intanto Di Vaio si dedi-

I PREMI

Una Tv Sharp ogni settimana Generale: unAudi


Auto, crociere, tv e molto altro ancora. La Magic Cup campionato questanno ha un montepremi di 237.915,35 euro. Ogni settimana, il vincitore della classifica di giornata si aggiudica una tv Lcd Sharp, mentre per il trionfatore della generale in palio c una Audi A1 1.6 Tdi Ambition. Per conoscere il regolamento completo e scoprire tutti i premi in palio, consultate il sito della Magic al link www.gazzetta.it/magiccampionato.

Diamanti ha servito a Di Vaio per il gol della vittoria contro il Siena, insieme alla qualit e intensit della sua prova lo hanno riportato in auge fino allapoteosi del partitone col Milan nel quale ha lasciato un segno indelebile sul risultato, prima con lassist di 40 metri per lo spettacolare 1-0 del suo capitano e poi andando a rete con unazione personale per il punto del definitivo 2-2. Oggi Diamanti adrenalina allo stato puro: Lesperienza nel calcio inglese gli ha fatto bene - commenta

ca anche alla beneficienza. Insieme allAssociazione Amaci che appoggia il progetto Gol2 dellIstituto Gozzadini di Bologna a favore della chirurgia pediatrica, il bomber rossobl ha avviato una bella iniziativa sul canale di Ebay mettendo tutte le settimane allasta maglie e altri memorabilia di compagni e avversari allo scopo di ricavare fondi per lacquisto di un paio di ecografi dedicati alla diagnosi di alcune malattie infantili. Per questa settimana Ebay batter allasta la maglia del 200 gol italiano dello stesso Di Vaio e quella del milanista Seedorf.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Mudingayi Buon rendimento in mezzo al campo, confermato dalla prestazione contro il Milan. Oggi vanta un 5,96 in 13 gare

In uno scambio alla pari, giusto vendere Cavani, Pato o Pazzini per Denis? Chi ha pensato con fierezza che no, non si vende una stella per una sorpresa, rifletta su una delle statistiche pi impressionanti del 2011. Negli ultimi tre anni, i 4 giocatori che hanno chiuso ai primi 4 posti della classifica marcatori erano gi in testa dopo 14 turni. Con una sola eccezione: Totti nel 2009-10 non rispett le promesse (n le premesse) e nel quartetto finale fu sostituito da Miccoli. Significa che questanno Denis, Di Natale, Ibra e Klose dovrebbero chiudere in zona 20 gol, magari anche a 25. Perch, se un campionato una battaglia, 14 settimane sono sufficienti per capire che il Tanque, il carro armato pi forte, non si vende mai.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la magic guida
GLI ASSIST Nessuno fa doppietta, ma la Lazio porta ben 3 punti di bonus, uno per ogni rete al Lecce. Ecco i passaggi vincenti della 14a giornata: 1 Muriel (Lecce); Diamanti (Bologna); Moralez (Atalanta), Totti (Roma), Diakit. Klose e Cisse (Lazio), Di Natale e Isla (Udinese); Merkel (Genoa); Coutinho (Inter); Candreva (Cesena); Marchese (Catania). GLI ASSIST DEL RECUPERO In Genoa-Inter di ieri sera assist di Alvarez per Nagatomo. Per la Magic vale comunque il 6 politico.

MAGIC VINCITORE ANDREA LEDDA CON MANI ARGENTATE IL MIGLIORE: IL MODIFICATORE UNA CERTEZZA

CLASSIFICA GENERALE
POS. MAGIC MANAGER CITT SQUADRA PUNTI

Ibra e Di Natale, garanzie di successo


DAVIDE ROMANI

Andrea Ledda sfiora la fatidica quota 100 e, invece dellagognata pensione, si aggiudica la tappa di Magic. Per il 27enne studente di Giurisprudenza di Grammichele (Catania) 99,5 punti con la sua Mani argentate: Ho scelto questo perch un personaggio di fantasia che mi colp in un film. Il successo arrivato in volata grazie al gol di Chiellini nel posticipo di luned: E uno

dei miei punti fermi. Infatti scelgo sempre di giocare con la difesa a 4, puntando molto sul modificatore. Spesso mi frutta 3 punti ma in questa giornata ho avuto anche i gol di Legrottaglie, Basta e, appunto, Chiellini. Molto del fatturato per il Magic manager per arrivato dalla produttivit del suo attacco: Ibrahimovic, Di Natale e Klose sono una garanzia di successo. I primi due li ho sempre scelti in questi 5 anni di avventura nella Magic. Ma da buon catanese nel successo di Mani

argentate non poteva mancare il sigillo di un giocatore di casa: Per un tifoso del Catania normale avere almeno uno, come Legrottaglie, della squadra rossoblu. Il mio rammarico non aver scelto Maxi Lopez. Nel girone di ritorno si riprender. Ma per Andrea Ledda la vittoria di giornata anche loccasione per fare un bilancio sulle maggiori delusioni della sua squadra: Hamsik pi di tutti. Mentre la scommessa vinta Marchisio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 7
POS. 1 2 3 4 5 6 7

Andrea Bartolucci Simone Puricelli Luca Milo Marco Spatari Roberto Cinque Donatello Biancofiore Florin Popa
MAGIC MANAGER Andrea Ledda Gianfranco Martone Igor Gilardi Fabrizio Nardi Marius Bushi Rolando Caricato Paolo Milza

Umbertide (PG) Magnago (MI) Agerola (NA) Giaveno (TO) Novara (NO) Mola Di Bari (BA) Castel D'Azzano (VR)
CITT Grammichele (CT) Cassino (FR) Calolziocorte (LC) Parma (PR) Maranello (MO) Siracusa (SR) Roma (RM)

5r 666 Aghy Laf P3 Luigi Il Capitano Il Saggio 45 Faiv 116 Seredonamagic1 Fp10
SQUADRA Mani Argentate Rosamar 05 /4 Yak Traversetolo 9 Luzi Vogel I Buongustai Andrea Il Capitano 2

1097,5 1096,5 1095 1094 1089,5 1089,5 1088,5


PUNTI 99,5 99,5 99 99 98,5 98,5 98,5

CLASSIFICA DI GIORNATA

CLASSIFICA SERIE A Capodanno, 1a giornata


POS. MAGIC MANAGER CITT SQUADRA PUNTI

Andrea Ledda, 27 anni, siciliano

1 2 3 4 5 6 7

Andrea Ledda Igor Gilardi Paolo Milza Paolo Milza Daniele Corti Stefano Recchi Roberto Cirio

Grammichele (CT) Calolziocorte (LC) Roma (RM) Roma (RM) Gessate (MI) Norcia (PG) Limone Piemonte (CN)

Mani Argentate Yak Andrea Il Capitano 2 Andrea Il Capitano 1 Simpson Fc Stefcin 2

99,5 99 98,5 97,5 97 97 97

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

MAGIC CUP CAMPIONATO


TUTTI I NUMERI: punti conquistati, media e quotazione aggiornata; poi partite giocate, voto in pagella, gol segnati, rigori parati, media voto, assist e cartellini

Portieri
CODICE GIOCATORE 101 ABBIATI (MIL) 102 AGAZZI (CAG) 103 AGLIARDI (BOL) 104 AMELIA (MIL) 105 ANDUJAR (CAT) 106 ANTONIOLI (CES) 107 AVRAMOV (CAG) 109 BENASSI (LEC) 110 BENUSSI (PAL) 155 BERARDI (LAZ) 111 BIZZARRI (LAZ) 112 BORUC (FIO) 113 BRKIC (SIE) 114 BUFFON (JUV) 115 CAMPAGNOLO (CAT) 165 CARRIZO (LAZ) 116 CASTELLAZZI (INT) 153 COLETTA (CHI) 117 COLOMBO (NAP) 118 CONSIGLI (ATA) 119 COSER (NOV) 120 CURCI (ROM) 121 DE SANCTIS (NAP) 122 FARELLI (SIE) 123 FONTANA (NOV) 124 FREY S. (GEN) 125 FREZZOLINI (ATA) 158 GALLINETTA (PAR) 126 GILLET (BOL) 127 HANDANOVIC (UDI) 128 JULIO CESAR (INT) 129 JULIO SERGIO (LEC) 130 KOSICKY (CAT) 131 LOBONT (ROM) 132 LUPATELLI (GEN) 133 MANNINGER (JUV) 134 MARCHETTI (LAZ) 135 MIRANTE (PAR) 136 NETO (FIO) 137 ORLANDONI (INT) 162 PADELLI (UDI) 138 PAVARINI (PAR) 163 PAZZAGLI (FIO) 139 PEGOLO (SIE) 140 PETRACHI (LEC) 160 PUGGIONI (CHI) 152 RAVAGLIA (CES) 156 ROMA (MIL) 164 ROMO (UDI) 141 ROSATI (NAP) 157 RUBINHO (PAL) 142 SCARPI (GEN) 143 SIMONCINI (CES) 145 SORRENTINO (CHI) 146 SQUIZZI (CHI) 147 STEKELENBURG (ROM) 148 STORARI (JUV) 161 TZORVAS (PAL) 149 UJKANI (NOV) 150 VIGORITO (CAG) 151 VIVIANO (INT) MAGIC PUNTI 0 6.5 0 2 5 0 0 2.5 5.5 0 0 3.5 3 9 0 6 0 0 0 5.5 0 0 5 0 0 6 0 0 4.5 4.5 6 0 0 0 0 0 3.5 6 0 0 0 0 0 0 0 0 6.5 0 0 0 0 0 0 3.5 0 6 0 0 5 0 0 MEDIA QUOT. 4.64 15 5.32 17 4.62 1 4.67 4 4.46 12 5.75 14 0 1 4.19 3 6.33 3 0 1 4 1 5.11 16 5.19 15 6.12 22 0 2 6 1 6 1 0 1 6 1 5.18 16 0 1 0 1 5.5 19 0 1 4.64 1 5.43 18 6 1 0 1 5 13 5.75 20 5.33 19 3.75 6 0 1 5.38 3 6 1 6 1 5.65 19 4.57 14 0 1 6 1 0 1 0 1 0 1 3.5 1 0 1 0 4 5 5 0 1 0 1 6 3 0 1 6 1 0 1 5.25 17 0 1 4.68 13 5.17 5 4.64 12 4.25 8 0 1 6 1 CAMPIONATO MEDIA P. V. G. VOTO 11 -14 5.9 14 6,5 -13 6.29 4 -6 6.12 3 4 -2 5.33 14 6 -20 5.93 8 -7 6.38 0 0 0 8 5,5 -15 6.19 3 6,5 -1 6.67 0 0 0 1 -2 6 14 5,5 -13 6.04 13 5 -12 6.12 12 7 -8 6.29 0 0 0 1 6 0 6 3 -4 6.5 0 0 0 0 0 0 14 6,5 -16 6.42 0 0 0 0 0 0 14 6 -14 6.29 0 0 0 7 -11 6.21 13 6 -16 6.46 1 0 6 0 0 0 11 6,5 -14 6.27 14 5,5 -7 6.29 11 6 -14 6.09 6 -11 5.58 0 0 0 4 -2 6 0 0 0 0 0 0 13 6 -9 6.38 14 6 -20 6 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 -2 5.5 0 0 0 0 0 0 6 6,5 -7 6.17 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 14 5,5 -18 6.14 0 0 0 11 7 -16 6.14 2 -3 6.25 11 -15 6.05 8 6 -14 6 0 0 0 0 0 0 R. 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 ESPAMM 0/0 0/1 0/0 0/0 0/1 1/0 0/0 0/2 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/2 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/1 0/2 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0

Difensori
CODICE GIOCATORE 201 ABATE (MIL) 202 ACERBI (CHI) 203 AGOSTINI (CAG) 376 AGUIRREGARAY (PAL) 204 ALVAREZ P.S. (CAT) 206 ANDREOLLI (CHI) 207 ANGELLA (SIE) 208 ANGELO (SIE) 209 ANTONELLI (GEN) 210 ANTONINI (MIL) 211 ANTONSSON (BOL) 212 ARIAUDO (CAG) 213 ARONICA (NAP) 214 ASTORI (CAG) 216 BALZARETTI (PAL) 217 BARZAGLI (JUV) 218 BASTA (UDI) 219 BELLINI (ATA) 220 BELLUSCI (CAT) 221 BELMONTE (SIE) 222 BENALOUANE (CES) 223 BENATIA (UDI) 224 BIAVA (LAZ) 225 BONERA (MIL) 226 BONUCCI (JUV) MAGIC PUNTI MEDIA QUOT. 6.5 6.38 12 0 5 0 0 7 0 0 0 4.5 0 5.5 6.5 0 6 6.5 10 5 6 0 0 6.5 6 6.5 5.5 5 5.89 5.67 5.67 6 0 5.8 5.6 5.56 5.88 5.62 5.96 6.07 5.5 6.54 7.38 5.71 5.82 0 4.75 6.38 6.36 5.75 6 4 8 4 4 6 3 6 8 5 5 4 6 9 12 13 12 5 6 3 1 12 10 5 9 CAMPIONATO P. V. G. 13 6,5 0 2 14 3 3 5 0 6 9 10 6 8 12 7 12 14 12 8 14 0 2 13 7 6 11 0 5 0 0 7 0 0 0 5 0 5,5 6,5 0 6 6,5 7 5,5 6 0 0 6,5 6 6,5 6 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 3 0 0 0 0 1 1 0 1 MEDIA VOTO 6.38 5 5.89 5.83 5.83 6.1 0 5.8 5.67 5.72 5.88 5.69 5.92 6.14 5.75 6.54 6.54 5.71 5.89 0 5.25 6.27 6.07 5.83 5.68 ESPA. AMM 1 0/2 0 0/0 0 0/0 0 0/1 0 0/1 0 0/1 0 0/0 0 0/0 0 1/0 0 0/3 0 0/0 0 0/1 0 0/0 0 0/1 0 1/4 0 0/0 1 0/0 1 0/2 0 0/2 0 0/0 0 1/0 0 0/3 0 0/2 0 0/1 0 0/3

CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 227 BOVO (GEN) 0 5.17 7 228 BRANDAO (PAR) 0 0 3 229 BRITOS (NAP) 0 6 4 230 BRIVIO (LEC) 0 3.83 2 231 BURDISSO (ROM) 0 6.15 9 232 CALDIROLA (INT) 0 6 2 233 CAMPAGNARO (NAP) 6 6.73 11 234 CAMPORESE (FIO) 0 0 3 235 CANINI (CAG) 6 5.64 8 236 CANNAVARO (NAP) 6 5.82 8 237 CAPELLI (ATA) 0 5.86 6 238 CAPUANO (CAT) 0 5.38 4 239 CARROZZIERI (LEC) 0 5.75 4 240 CASSANI (FIO) 0 5.67 9 241 CASSETTI (ROM) 0 4.75 4 242 CAVANDA (LAZ) 0 0 2 243 CECCARELLI L. (CES) 6.5 6.07 6 244 CENTURIONI (NOV) 5.5 5.31 2 245 CESAR (CHI) 6.5 5.42 7 246 CETTO (PAL) 0 5.5 4 247 CHERUBIN (BOL) 0 5.43 4 249 CHIELLINI (JUV) 9.5 6.18 17 250 CHIVU (INT) 0 5.07 4 251 CICINHO (ROM) 0 4.75 1 252 CODA (UDI) 0 0 2 253 COMOTTO (CES) 0 5.67 6 371 CONTINI (SIE) 4.5 5.62 5 254 CORDOBA (INT) 0 6 4 256 CRESPO J.A.R. (BOL) 6.5 6.25 5 257 DAINELLI (GEN) 7 5.82 9 258 DANILO (UDI) 6.5 6.04 10 259 DE CEGLIE (JUV) 0 5 4 260 DE SILVESTRI (FIO) 5 5.22 6 261 DEL GROSSO (SIE) 5 5.75 7 372 DELLAFIORE (NOV) 5.5 5.72 5 263 DIAKITE' (LAZ) 6.5 6 5 264 DIAMOUTENE (LEC) 0 0 2 265 DIAS (LAZ) 0 5.89 9 266 DOMIZZI (UDI) 0 6.55 11 375 DRAME' (CHI) 5.5 5.62 4 267 EKSTRAND (UDI) 6 5.67 1 268 ESPOSITO (LEC) 0 5.35 5 382 FARAONI (INT) 7 6.5 3 270 FELIPE (FIO) 0 0 2 271 FELTSCHER (PAR) 0 5 1 272 FERNANDEZ (NAP) 0 5.75 5 273 FERRARIO (LEC) 9 5.38 2 274 FERRI (ATA) 6 6 2 275 FERRONETTI (UDI) 0 5.7 3 378 FIDELEFF (NAP) 0 5.1 4 276 FREY N. (CHI) 6 5.82 6 277 GAMBERINI (FIO) 5 6.14 11 278 GARCIA (NOV) 0 5.17 4 279 GARICS (BOL) 0 5.67 3 280 GARRIDO (LAZ) 0 0 2 281 GEMITI (NOV) 6 5.92 8 283 GOBBI (PAR) 5.5 6.18 10 373 GOZZI (CAG) 0 0 2 284 GRANQVIST (GEN) 7 6.06 7 285 GRAVA (NAP) 0 6 3 286 GROSSO (JUV) 0 6 1 288 HEINZE (ROM) 7 5.89 7 289 JOKIC (CHI) 0 5.68 7 290 JONATHAN (INT) 0 5.5 4 291 JOSE ANGEL (ROM) 6 5.41 7 292 JUAN (ROM) 0 5.25 6 293 KALADZE (GEN) 0 5.62 6 379 KJAER (ROM) 0 5.42 8 294 KONKO (LAZ) 0 5.92 11 295 KROLDRUP (FIO) 0 0 4 383 LABRIN (NOV) 6 6 1 296 LAURO (CES) 0 5.55 6 377 LEGROTTAGLIE (CAT) 10 6.75 10 297 LICHTSTEINER (JUV) 6.5 6.71 15 298 LISUZZO (NOV) 0 6.5 4 374 LORIA (BOL) 0 5.67 4 299 LUCARELLI A. (PAR) 6 6.04 10 300 LUCCHINI (ATA) 0 5.75 8 301 LUCIO (INT) 6.5 5.77 11 302 LUDI (NOV) 6 5.64 4 303 LULIC (LAZ) 5 6.38 10 304 MAICON (INT) 5.5 6.43 15 305 MANDELLI (CHI) 0 5.5 3 306 MANFREDINI (ATA) 6 5.94 5 307 MANTOVANI (PAL) 6 5.75 7 308 MARCHESE (CAT) 6.5 6.23 7 309 MASIELLO (ATA) 6 5.85 9 311 MESTO (GEN) 6.5 6.1 7 312 MEXES (MIL) 0 0 4

CAMPIONATO P. V. G. 5 0 0 0 0 0 0 0 0 4 0 0 10 0 1 0 0 0 11 6 2 0 0 0 14 6 0 11 6 0 11 0 0 5 0 0 4 0 0 6 0 0 5 0 0 0 0 0 8 6,5 0 8 6 0 13 6,5 0 5 0 0 8 0 0 14 6,5 1 7 0 0 2 0 0 0 0 0 10 0 0 5 5 0 1 0 0 2 6,5 0 10 7 0 14 6,5 0 3 0 0 9 5 0 12 5 0 9 6 0 9 5,5 0 0 0 0 9 0 0 10 0 1 4 6 0 6 6 0 11 0 0 2 7 0 0 0 0 1 0 0 8 0 0 4 6 1 3 6 0 5 0 0 4 0 0 11 6 0 14 5,5 1 3 0 0 4 0 0 0 0 0 13 6 1 11 6 1 0 0 0 7 7 0 1 0 0 2 0 0 10 7 0 11 0 0 4 0 0 12 6 0 4 0 0 8 0 0 6 0 0 13 0 0 0 0 0 1 6 0 11 0 0 10 7 2 14 6,5 1 3 0 0 6 0 1 13 6 1 10 0 0 10 6,5 1 7 6 0 14 5 2 6 6 1 7 0 0 9 6 0 4 6 0 11 6 1 13 6 0 9 6,5 1 1 0 0

MEDIA VOTO 5.2 0 0 4.83 5.95 0 6.09 0 5.71 5.91 5.91 5.5 6.12 5.75 5.12 0 6.36 5.69 5.58 5.5 5.57 5.96 5.36 4.75 0 5.83 5.88 6 6.25 6 6.11 5 5.22 5.79 5.89 5.89 0 6.11 6.35 5.88 5.83 5.55 6.5 0 5 5.83 4.88 6 5.9 5.12 5.82 6 5.17 5.67 0 5.77 5.86 0 6.14 6 6 5.89 5.77 5.38 5.5 5.62 5.94 5.75 5.92 0 6 5.73 6.2 6.39 6.5 5.25 5.92 5.95 5.55 5.71 6 6 5.58 6.06 5.75 6 6 5.83 0

A. 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 1 0 0 0

ESPAMM 0/2 0/0 0/0 0/2 0/2 0/0 0/1 0/0 0/2 0/2 0/3 0/1 0/3 0/1 0/3 0/0 0/4 0/2 0/4 0/0 0/2 0/3 0/4 0/0 0/0 0/3 0/2 0/0 0/0 1/2 0/2 1/0 0/0 0/1 0/3 0/0 0/0 0/4 0/2 0/2 0/1 1/2 0/0 0/0 0/0 0/1 0/2 0/0 1/0 0/2 0/0 0/2 0/0 0/0 0/0 1/0 0/1 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/2 0/0 1/0 1/1 2/1 1/2 0/0 0/0 0/0 0/4 0/1 0/2 0/0 0/1 0/3 0/4 0/2 0/1 0/2 0/2 0/3 0/2 0/0 0/3 0/4 0/1 0/0

CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 313 MILANOVIC (SIE) 0 0 4 314 MORERO (CHI) 0 5.86 4 315 MORETTI E. (GEN) 6.5 5.75 4 316 MORGANELLA (NOV) 6.5 5.5 6 317 MORLEO (BOL) 6.5 5.46 5 318 MOTTA M. (JUV) 0 6 2 319 MUNOZ (PAL) 4 4 3 320 NAGATOMO (INT) 9 5.69 10 321 NASTASIC (FIO) 0 5.8 4 322 NATALI (FIO) 5 5.67 5 323 NESTA (MIL) 0 6.12 14 324 NEUTON (UDI) 0 5 2 325 ODDO (LEC) 6 5.7 4 326 PACI (NOV) 0 6.1 7 327 PALETTA (PAR) 5 5.75 8 328 PASQUAL (FIO) 5 5.93 9 329 PASQUALE (UDI) 0 6.75 4 330 PELUSO (ATA) 0 5.8 6 331 PERICO (CAG) 0 5.62 1 367 PESOLI (SIE) 0 6.5 4 332 PISANO E. (PAL) 5.5 5.61 6 333 PISANO F. (CAG) 6 5.73 7 334 PORTANOVA (BOL) 6 5.81 8 335 POTENZA (CAT) 6 5.75 4 336 RADU (LAZ) 6 5.75 7 370 RAGGI (BOL) 5.5 5.64 6 337 RAIMONDI (ATA) 0 7.5 5 338 RANOCCHIA (INT) 0 5.42 11 381 RICCI (CES) 0 6 1 339 RICKLER (BOL) 0 0 1 380 RODRIGUEZ G. (CES) 5.5 5.7 6 340 ROMULO (FIO) 0 5.8 4 341 ROSI (ROM) 0 6.17 3 342 ROSSETTINI (SIE) 0 5.64 5 343 ROSSI A. (SIE) 4.5 5.25 3 344 ROSSI M. (CES) 5.5 5.29 4 368 RUBIN (PAR) 0 5.12 4 346 SAMUEL (INT) 6.5 5.6 10 347 SANTACROCE (PAR) 5.5 5.75 4 349 SARDO (CHI) 0 5.6 4 350 SCALONI (LAZ) 0 6 1 351 SILVESTRE (PAL) 5.5 6.29 16 352 SORENSEN (JUV) 0 6 2 353 SPOLLI (CAT) 4.5 5.58 7 354 STANKEVICIUS (LAZ) 6 5.71 5 355 STENDARDO (LAZ) 0 0 2 356 TAIWO (MIL) 0 5.25 7 357 TERZI (SIE) 5.5 5.58 4 358 THIAGO SILVA (MIL) 5.5 6.46 19 359 TOMOVIC (LEC) 5 5.39 6 360 VITALE (BOL) 0 0 3 361 VITIELLO (SIE) 5 6.07 5 362 VON BERGEN (CES) 6 5.79 8 363 YEPES (MIL) 4.5 6.33 7 364 ZACCARDO (PAR) 6 5.93 12 365 ZAMBROTTA (MIL) 0 6.1 6 369 ZAURI (LAZ) 0 5 2

CAMPIONATO P. V. G. 0 0 0 7 0 0 9 6,5 0 9 6,5 0 12 6,5 0 0 0 0 1 5 0 12 6 1 6 0 0 12 5 0 8 0 1 4 0 0 10 6 1 10 0 1 14 5,5 1 14 5 0 4 0 0 11 0 0 6 0 0 3 0 0 14 5,5 0 13 6 0 13 6 1 6 6 0 10 6 0 11 5,5 0 1 0 0 5 0 0 1 0 0 0 0 0 10 6 0 5 0 0 6 0 0 11 0 0 4 5 0 8 6 0 4 0 0 9 6,5 0 3 6 0 5 0 0 3 0 0 14 5,5 1 0 0 0 12 5,5 0 8 6 0 0 0 0 2 0 0 13 5,5 0 13 5,5 1 14 5 0 0 0 0 14 5 1 14 6 0 6 5 1 14 6 0 5 0 1 1 0 0

MEDIA VOTO 0 6 5.89 5.61 5.67 0 5 5.42 5.8 5.92 5.94 5 5.55 6 5.64 5.79 6.25 5.95 5.75 6.17 5.71 5.81 5.73 5.83 5.85 5.73 6.5 5.6 6 0 5.9 5.8 6 5.86 5.62 5.5 5.25 5.61 6 5.7 6 6.11 0 5.83 5.79 0 5.5 5.77 6.23 5.46 0 5.96 5.82 6 5.93 5.6 5

A. 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 1 0 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0

ESPAMM 0/0 0/2 0/3 0/2 1/3 0/0 1/0 0/0 0/0 1/4 0/3 0/0 0/3 0/4 0/3 0/0 0/0 0/3 0/1 0/0 0/3 0/2 0/4 0/1 0/2 0/2 0/0 1/1 0/0 0/0 0/2 0/0 0/0 0/5 0/3 0/4 0/1 0/1 0/1 1/1 0/0 0/1 0/0 1/4 0/1 0/0 0/1 0/5 0/0 0/2 0/0 0/3 0/1 0/2 0/2 0/1 0/0

Centrocampisti
CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 501 ABDI (UDI) 6 5.75 6 502 ACQUAH (PAL) 5 5.79 5 704 ALMIRON (CAT) 7 6.42 13 715 ALVAREZ (PAL) 0 5.3 4 503 ALVAREZ R. (INT) 0 5.57 10 504 AMBROSINI (MIL) 0 5.42 7 505 AQUILANI (MIL) 5 6.77 16 695 ARMERO (UDI) 6 5.96 12 506 ASAMOAH (UDI) 6 6.07 13 507 BACINOVIC (PAL) 5 5.57 7 508 BADU (UDI) 6 5.94 5 509 BARRETO E. (PAL) 6.5 6.08 9 510 BARRIENTOS (CAT) 6.5 6.42 6 511 BEHRAMI (FIO) 6 6 10 513 BERTOLACCI (LEC) 0 6.09 9 719 BERTOLO (PAL) 6 6.11 5 514 BIABIANY (PAR) 6.5 6.71 15 515 BIAGIANTI (CAT) 0 5.67 5 516 BIONDINI (CAG) 5 5.96 10 517 BIRSA (GEN) 0 5.33 6 518 BLASI (PAR) 0 5.88 5 519 BOATENG (MIL) 6.5 7.38 16 521 BOLZONI (SIE) 0 6.3 8 522 BONAVENTURA (ATA) 5.5 6.07 11 710 BRADLEY (CHI) 6 5.88 8 524 BRIGHI (ATA) 0 5.62 4 525 BROCCHI (LAZ) 0 6.14 8 526 CAMBIASSO (INT) 6.5 6.04 15 CAMPIONATO P. V. G. 10 6 0 12 5,5 0 12 7 2 5 0 0 7 0 0 8 0 0 13 5,5 1 12 6 0 14 6 0 8 5 0 10 6,5 0 13 6,5 0 7 6,5 1 13 6 0 12 0 1 10 6 1 14 6,5 1 6 0 0 13 5,5 1 2 0 0 6 0 0 8 6,5 3 6 0 1 14 5,5 0 13 6,5 0 5 0 0 11 0 0 13 6,5 2 MEDIA VOTO 5.81 5.96 6 5.3 5.58 5.58 6.27 5.92 6.14 5.64 6.06 6.04 6.08 6.12 5.73 5.78 6.43 5.83 5.85 5.5 5.88 6.44 5.7 6.04 5.88 5.88 6.09 5.58 A. 0 0 0 0 0 0 5 2 0 0 0 1 0 1 1 0 2 0 0 0 0 1 0 1 1 0 1 0 ESPAMM 0/1 0/4 0/2 0/0 0/1 0/2 0/3 0/3 0/2 0/1 0/2 0/1 0/2 0/5 0/0 0/0 0/2 0/2 0/3 1/0 0/0 2/1 0/0 0/1 0/2 0/2 0/1 0/0

PREMIUM PLAY. TUTTO IL CALCIO QUANDO VUOI

IL NUMERO

4
+9

Con Premium Play oggi decidi tu quando vedere la partita della tua squadra del cuore. Puoi mandarla avanti, indietro, e mettere in pausa per rivivere tutte le azioni di gioco.
ABBONATI SUBITO

lincremento della quotazione di Miroslav Klose nel listone dallinizio del campionato a oggi: siamo passati da 25 a 34 Magic milioni

mediasetpremium.it

199.303.404*

LA TV RICOMINCIA DA TE
*Corrispettivo iniziale 59. Sconto di benvenuto 20. Per dettagli sulla composizione dei pacchetti, condizioni dellabbonamento e copertura del segnale vai su mediasetpremium.it. In caso di recesso previsto un costo di 8,34 e nel primo anno laddebito degli sconti promozionali fruiti. Per utilizzare il servizio necessaria una connessione internet a banda larga (non inclusa nellabbonamento Mediaset Premium). Verifica su mediasetpremium.it la copertura del segnale nel tuo comune.

CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI 527 CANA (LAZ) 8.5 528 CANDREVA (CES) 7 701 CAPRARI (ROM) 0 529 CARMONA (ATA) 4.5 531 CASARINI (BOL) 6 532 CASERTA (ATA) 0 533 CEPPELINI (CAG) 0 534 CERCI (FIO) 0 535 CIGARINI (ATA) 5.5 536 CODREA (SIE) 0 537 COLUCCI (CES) 0 538 CONSTANT (GEN) 6 539 CONTI (CAG) 6 541 COSSU (CAG) 6 542 COUTINHO (INT) 7.5 543 CRUZADO (CHI) 0 691 CUADRADO (LEC) 5.5 544 D'AGOSTINO (SIE) 5 547 DE ROSSI (ROM) 10 548 DEL NERO (LAZ) 0 549 DELLA ROCCA (PAL) 0 720 DELVECCHIO (CAT) 5.5 551 DI MATTEO (PAL) 0 696 DIAMANTI (BOL) 11 718 DJOKOVIC (CES) 6 552 DONADEL (NAP) 0 553 DONI (ATA) 0 554 DOSSENA (NAP) 5.5 555 DOUBAI (UDI) 0 556 DZEMAILI (NAP) 9.5 557 EKDAL (CAG) 6 558 EL SHAARAWY (MIL) 0 711 ELIA (JUV) 0 559 EMANUELSON (MIL) 5.5 707 ERIKSSON (CAG) 0 705 ESTIGARRIBIA (JUV) 6 560 FABBRINI (UDI) 0 561 FERREIRA PINTO (ATA) 0 562 FLAMINI (MIL) 0 716 GAGO (ROM) 0 564 GALLOPPA (PAR) 6 565 GARGANO (NAP) 0 566 GATTUSO (MIL) 0 699 GAZZI (SIE) 6 567 GIACOMAZZI (LEC) 5 714 GIANDONATO (LEC) 0 568 GIORGI (NOV) 0 569 GOMEZ (CAT) 0 570 GONZALEZ (LAZ) 5 571 GRECO (ROM) 5.5 572 GRIPPO (CHI) 0 573 GROSSI (SIE) 5.5 574 GROSSMULLER (LEC) 5 575 GUANA (CES) 6.5 576 HAMSIK (NAP) 6 577 HERNANES (LAZ) 4.5 578 HETEMAJ (CHI) 6.5 579 IBARBO (CAG) 5.5 580 ILICIC (PAL) 5.5 581 INLER (NAP) 0 582 ISLA (UDI) 7.5 583 IZCO (CAT) 0 722 JADID (PAR) 0 584 JANKOVIC (GEN) 6.5 586 JORQUERA (GEN) 0 587 JOVETIC (FIO) 0 589 KHARJA (FIO) 6 713 KONE (BOL) 5.5 590 KRASIC (JUV) 0 591 KRHIN (BOL) 0 592 KUCKA (GEN) 0 594 LAMELA (ROM) 5.5 694 LANZAFAME (CAT) 0 595 LAZZARI (FIO) 5.5 596 LEDESMA C. (LAZ) 5.5 597 LEDESMA P. (CAT) 0 598 LJAJIC (FIO) 5 599 LLAMA (CAT) 0 600 LODI (CAT) 5.5 682 LORES VARELA (PAL) 5.5 601 LUCIANO (CHI) 5 603 MAGGIO (NAP) 6 605 MANNINI (SIE) 5 606 MARCHIONNI (FIO) 0 607 MARCHISIO (JUV) 5 608 MARIANINI (NOV) 6.5 698 MARQUES (PAR) 0 610 MARRONE (JUV) 0 611 MARTINEZ (CES) 0 612 MARTINHO (CES) 0 613 MATUZALEM (LAZ) 0 614 MAURI (LAZ) 0 615 MAZZARANI (NOV) 5 617 MERKEL (GEN) 7.5 618 MESBAH (LEC) 5.5 721 MEZA COLLI (CES) 0 619 MIGLIACCIO (PAL) 0 620 MODESTO (PAR) 6 621 MONTOLIVO (FIO) 0 692 MORALEZ (ATA) 6 623 MORRONE (PAR) 5.5 624 MUDINGAYI (BOL) 6.5 625 MUNARI (FIO) 5.5 626 MUNTARI (INT) 5.5 627 NAINGGOLAN (CAG) 6 628 NOCERINO (MIL) 0 629 NWANKWO (PAR) 0 630 OBI (INT) 0 631 OBODO (LEC) 6.5 632 OLIVERA (LEC) 5 633 PADOIN (ATA) 5.5 697 PAGLIALUNGA (CAT) 0 634 PALLADINO (PAR) 5 636 PAROLO (CES) 6 637 PASQUATO (LEC) 0 639 PAZIENZA (JUV) 0 640 PEPE (JUV) 5.5 712 PEREYRA (UDI) 0 641 PEREZ (BOL) 5.5 642 PERROTTA (ROM) 5.5 643 PESCE (NOV) 0 645 PIATTI (LEC) 0 646 PINARDI (NOV) 0 647 PINZI (UDI) 0 648 PIRLO (JUV) 6.5 650 PIZARRO (ROM) 0 717 PJANIC (ROM) 5.5 706 POLI (INT) 0 651 PORCARI (NOV) 6 652 PULZETTI (BOL) 0 653 RADOVANOVIC (NOV) 9.5 654 RAMIREZ (BOL) 5 655 REGINALDO (SIE) 0 656 RICCHIUTI (CAT) 0 657 RIGONI L. (CHI) 0 658 RIGONI M. (NOV) 6 659 ROSSI M. (GEN) 9.5 709 RUI SAMPAIO (CAG) 0 723 SALIFU (FIO) 5.5 702 SAMMARCO (CHI) 5.5 660 SANTANA (NAP) 0

MEDIA QUOT. 6.2 9 5.96 10 0 2 5.88 6 5.56 5 0 3 0 2 6.8 17 6.31 9 0 3 5.75 4 5.67 9 6.5 14 6.04 16 7.12 6 5.57 6 6 9 6.67 17 6.93 19 0 2 5.75 7 6.05 6 0 1 7.36 16 6 3 6 4 0 4 5.88 10 0 4 6.41 13 5.9 5 7.33 6 5.25 7 5.73 7 0 3 5.9 7 5.17 4 6 4 0 4 5.91 9 5.65 8 5.9 7 5.5 4 6.33 10 6.45 10 5.17 3 5.83 7 6.27 12 6.14 6 5.58 4 0 1 5.7 4 6.44 9 6.19 9 6.07 20 6.64 22 5.88 9 6.29 10 6.31 17 5.79 12 6.92 17 6.1 7 5.67 3 6.31 7 6.31 8 8.05 25 5.79 8 5.58 7 5.75 10 5.88 4 6.32 13 6.38 13 5.3 6 5.94 10 6.14 12 5.83 4 5.12 7 0 4 6.14 14 5.75 5 5 3 6.77 16 5.88 7 0 4 7.79 20 6.17 6 0 4 6 1 5.4 5 5.6 5 6.21 6 6.75 9 5.8 9 6.44 8 5.45 7 5.5 1 6.35 11 6.05 7 5.96 12 6.89 15 5.82 8 5.81 8 5.19 6 5.88 4 6.46 15 7.21 18 5 2 5.45 3 5.5 4 5.6 6 6.04 12 0 4 5 4 6.04 13 5.64 2 5.83 6 7.07 17 0 4 5.05 5 5.67 9 5.17 4 5.5 7 5.89 6 5.92 9 6.62 16 6.07 8 6.54 14 6 4 5.96 8 5.5 6 6.06 6 7.04 19 5.86 7 6.07 7 6.36 10 7.65 18 6.82 15 0 2 5.5 1 5.71 6 5.08 6

CAMPIONATO P. V. G. 6 6 1 13 6 1 0 0 0 9 5 0 9 6 0 1 0 0 1 0 0 10 0 3 13 5,5 1 0 0 0 5 0 0 11 6,5 1 13 6 3 13 6,5 0 3 6,5 1 7 0 0 14 5,5 1 12 5 2 14 7,5 2 0 0 0 10 0 0 11 6 1 0 0 0 9 7,5 2 4 6 0 0 0 0 0 0 0 12 5,5 0 1 0 0 10 6,5 2 7 6 0 7 0 1 2 0 0 11 5,5 0 0 0 0 7 6 1 3 0 0 1 0 0 0 0 0 11 0 1 11 6 0 10 0 0 1 0 0 12 6,5 1 10 5,5 2 5 0 0 9 0 0 11 0 1 9 5 0 6 6 0 0 0 0 6 5,5 0 9 5 2 13 6,5 1 14 6 3 14 5 3 13 6,5 0 14 5,5 1 13 5,5 2 13 0 0 12 7 3 5 0 0 7 0 0 8 6,5 1 9 0 0 11 0 6 9 6 0 13 6 0 6 0 1 4 0 0 10 0 2 8 5,5 1 5 0 0 10 5,5 1 14 5,5 0 3 0 0 4 5 0 0 0 0 14 5,5 2 4 5,5 0 5 5 0 13 6 2 13 5 0 0 0 0 13 5 6 9 6,5 1 0 0 0 0 0 0 6 0 0 5 0 0 8 0 0 2 0 0 10 5 0 8 6,5 0 11 5,5 1 2 0 0 13 0 1 11 6 1 12 0 0 14 5 4 14 5,5 1 13 6,5 0 10 5,5 0 4 5,5 0 13 6 1 12 0 5 1 0 0 10 0 0 12 6,5 0 6 5,5 0 13 5,5 0 0 0 0 1 5 0 13 6 1 8 0 0 7 0 0 14 5,5 4 0 0 0 10 6 0 12 5,5 0 3 0 0 8 0 0 9 0 0 12 0 0 13 6,5 0 7 0 0 12 6 1 0 0 0 13 6 1 12 0 0 10 6,5 1 12 5,5 3 8 0 0 7 0 0 11 0 1 13 6,5 5 10 6,5 2 4 0 0 1 5,5 0 13 5,5 1 8 0 0

MEDIA VOTO 5.8 5.71 0 5.94 5.62 0 0 5.9 6.19 0 5.5 5.45 6.04 6.19 6.33 5.64 5.79 6.21 6.54 0 5.81 5.9 0 6.29 6 0 0 5.82 0 5.8 5.9 6.33 4.5 5.73 0 6 5.33 6 0 5.86 5.75 5.9 5.5 6.12 6 5.33 5.83 5.91 6 5.67 0 5.7 5.78 6.12 5.86 6 5.92 6.08 5.81 5.88 6.12 6.1 5.75 5.93 6.14 6.27 5.64 5.65 5.1 6 5.75 6 5.7 5.78 6.11 5.67 5.25 0 6.14 5.75 5.2 6.31 5.92 0 6.69 5.89 0 0 5.4 5.6 6.14 6.25 5.65 6.19 5.32 5.5 6.27 5.77 6.04 5.96 5.71 5.96 5.38 5.5 6.31 6.12 5 5.56 5.58 5.7 6.19 0 5 5.88 5.64 5.75 6.5 0 5.45 5.72 5.17 5.58 5.89 6.08 6.46 6.14 6.04 0 5.85 5.67 5.83 6.12 5.86 6 6.14 6.38 6.35 0 5.5 5.54 5.33

A. 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 1 0 0 0 1 0 1 1 1 0 0 0 0 2 0 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 1 1 0 0 0 1 0 1 1 1 0 1 0 1 0 0 0 2 2 1 1 0 0 1 0 0 0 1 1 0 0 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 2 3 0 0 0 0 1 2 0 0 0 1 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 1 3 0 5 0 1 0 0 3 0 1 0 2 0 0 0 0 0

ESPAMM 0/2 0/2 0/0 0/1 0/1 0/0 0/0 0/0 0/5 0/0 0/0 0/2 0/6 0/4 0/1 0/1 0/2 0/3 0/3 0/0 0/1 0/3 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 1/3 0/2 0/1 0/0 0/1 0/3 0/1 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 1/0 0/4 0/1 0/2 0/3 0/1 0/1 0/2 0/1 0/0 0/1 0/0 0/1 0/1 0/0 0/4 0/0 0/1 0/2 0/0 0/4 0/3 0/1 0/1 0/1 0/0 0/2 0/0 0/2 0/2 0/1 0/0 0/4 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/1 0/1 0/3 0/0 0/4 0/0 0/4 0/2 0/3 0/4 0/3 0/0 0/4 0/4 0/0 1/1 0/2 0/1 0/4 0/0 0/0 0/2 0/0 0/0 0/3 0/0 0/8 0/1 0/0 0/1 0/0 1/4 0/4 0/1 0/4 0/0 0/5 0/4 0/2 0/2 0/0 0/1 0/1 0/1 0/1 0/0 0/0 0/2 1/1

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 661 SCHELOTTO (ATA) 6 6.42 11 662 SCIACCA (CAT) 0 6.17 3 663 SCULLI (LAZ) 0 6.79 12 664 SEEDORF (MIL) 9.5 6.62 13 665 SESTU (SIE) 0 0 4 666 SEYMOUR (GEN) 6 5.93 7 668 SIMON (PAL) 0 0 3 669 SIMPLICIO (ROM) 6 6.67 6 670 SISSOKO A. (UDI) 0 0 4 673 SNEIJDER (INT) 0 7 17 674 STANKOVIC (INT) 0 5.6 11 675 STRASSER (LEC) 0 5.9 6 676 TADDEI (ROM) 6 6.33 7 693 TAIDER (BOL) 6 6 1 677 THIAGO MOTTA (INT) 6 7.08 11 708 TORJE (UDI) 0 5.55 2 678 TROIANIELLO (SIE) 0 0 4 703 VACEK (CHI) 0 5.42 4 679 VALDES (PAR) 0 7.17 11 680 VALIANI (PAR) 5 5.6 6 681 VAN BOMMEL (MIL) 5 5.8 8 683 VARGAS (FIO) 5 5.6 15 684 VELOSO (GEN) 6 6.71 13 685 VERGASSOLA (SIE) 0 6.14 7 686 VIDAL (JUV) 5 6.54 16 700 VIVIANI (ROM) 5.5 5.5 2 687 ZAHAVI (PAL) 0 6.75 14 688 ZANETTI (INT) 0 5.58 10 689 ZE EDUARDO (PAR) 0 5.67 4 690 ZUNIGA (NAP) 5.5 5.65 7

CAMPIONATO P. V. G. 13 6 1 5 0 0 9 0 2 8 6,5 2 0 0 0 7 6 0 0 0 0 4 6 1 0 0 0 6 0 1 9 0 0 10 0 1 6 6 0 1 6 0 5 6 2 10 0 0 0 0 0 9 0 0 5 0 1 10 5,5 0 10 5 0 10 5 0 13 6 2 8 0 0 13 5,5 2 1 5,5 0 10 0 2 12 0 0 4 0 0 11 5,5 0

MEDIA VOTO 6.27 6.17 5.86 5.94 0 6.08 0 5.83 0 6.42 5.67 5.8 6.17 6 6.1 5.6 0 5.5 6.17 5.7 5.9 5.55 6.31 6.14 6.27 5.5 6 5.71 5.67 5.7

A. 1 0 1 0 0 0 0 0 0 2 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 1 1 0 1 0 2 0 0 0

ESPAMM 0/4 0/0 0/1 0/1 0/0 0/2 0/0 0/1 0/0 0/1 0/2 0/4 0/0 0/0 0/2 0/1 0/0 0/1 0/0 0/2 0/2 0/1 0/2 0/0 0/4 0/0 0/1 1/2 0/0 0/2

I NUMERI

la Top11 della settimana


QUESTA LA MIGLIOR FORMAZIONE POSSIBILE PER LA QUATTORDICESIMA GIORNATA DI MAGIC CAMPIONATO: MODULO 4-3-3 SAREBBE COSTATA 189 MAGIC MILIONI E AVREBBE TOTALIZZATO 118 PUNTI CON UN +3 DI MODIFICATORE DELLA DIFESA

i portieri che hanno parato un rigore: Buffon si aggiunge a Julio Cesar, Castellazzi, Sorrentino, Antonioli e Frey

6 h 15 Klose il migliore
La rete al debutto in campionato contro il Milan aveva gi dato lindizio principale: Miro Klose un bomber che ha una grande capacit di adattamento. I numeri successivi hanno confermato che i dirigenti della Lazio che lo hanno portato a Roma e i Magic manager che in scia si sono fidati dellex attaccante del Bayern ci avevano visto giusto. Il fatto che Klose continua a stupire perch riesce sempre a passare al livello successivo, e contro il Lecce ha raggiunto il vertice: due gol, un assist e lunico 8 in pagella di tutto il turno Magic. Con una media di 6,62 in 13 partite, Miro si avvicina prepotentemente al primo posto della classifica dei migliori attaccanti: davanti ha solo Ibrahimovic (6,73 in 11 presenze) e Palacio (6,67 in 12). Questione di tempo... GETTY

9
Buffon
Il rigore parato a Totti conferma che il numero uno azzurro tornato al top: con 6,29 ha la quarta miglior media del ruolo

10
Basta
Terza rete in 12 presenze: il jolly serbo in ascesa costante e ha agganciato Barzagli come miglior difensore, 6,54

10
Legrottaglie
Rinato sotto lEtna: il leader della difesa del Catania nonch il migliore dei suoi con 6,2 (e nelle ultime 4 gare la media sale a 6,38)

9,5
Chiellini
Nella prima parte della stagione non stupiva per prestazioni, ora invece in crescita: 6,38 la media nelle ultime 4. Con +3

9
Ferrario
In una Top 11 da ricconi (189 milioni), il suo cartellino quotato 1 spicca. Come il bonus per la rete alla Lazio, la prima in A

Attaccanti
CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI 917 ACOSTA (SIE) 0 801 ACQUAFRESCA (BOL) 0 803 AMAURI (JUV) 0 804 ARDEMAGNI (ATA) 0 805 BABACAR (FIO) 0 806 BARRETO D.S. (UDI) 0 910 BERGESSIO (CAT) 5.5 808 BOGDANI (CES) 5.5 809 BOJAN (ROM) 0 810 BORINI (ROM) 0 811 BORRIELLO (ROM) 0 812 BRIENZA (SIE) 5 814 CALAIO' (SIE) 5 918 CARACCIOLO (GEN) 0 815 CASSANO (MIL) 0 816 CASTAIGNOS (INT) 0 817 CATELLANI (CAT) 0 818 CAVANI (NAP) 5 908 CHAVEZ (NAP) 0 820 CISSE (LAZ) 7 821 CORVIA (LEC) 0 822 CRESPO H. (PAR) 0 824 DEL PIERO (JUV) 0 825 DENIS (ATA) 6 826 DESTRO (SIE) 4.5 827 DI MICHELE (LEC) 9.5 828 DI NATALE (UDI) 11.5 829 DI VAIO (BOL) 10 830 EDER (CES) 5 831 EL KABIR (CAG) 0 834 FLOCCARI (PAR) 6 835 FLORO FLORES (UDI) 6.5 915 FORLAN (INT) 0 836 GABBIADINI (ATA) 0 911 GHEZZAL (CES) 6.5 837 GIACCHERINI (JUV) 6 838 GILARDINO (FIO) 5.5 839 GIMENEZ (BOL) 0 840 GIOVINCO (PAR) 6 841 GONZALEZ PABLO (SIE) 0 912 GRANDOLFO (CHI) 0 842 GRANOCHE (NOV) 0 844 HERNANDEZ (PAL) 0 845 IAQUINTA (JUV) 0 846 IBRAHIMOVIC (MIL) 10 847 INZAGHI (MIL) 0 849 JEDA (NOV) 0 850 KEKO (CAT) 0 851 KLOSE (LAZ) 15 852 KOZAK (LAZ) 0 853 LARRIVEY (CAG) 5 854 LARRONDO (SIE) 5 855 LAVEZZI (NAP) 6.5 919 LIVAJA (CES) 0 856 LUCARELLI C. (NAP) 0 857 MALONGA (CES) 0 858 MARILUNGO (ATA) 0 859 MASCARA (NAP) 5 860 MATRI (JUV) 4.5 861 MAXI LOPEZ (CAT) 5.5 862 MEGGIORINI (NOV) 0 863 MICCOLI (PAL) 5.5 864 MILITO (INT) 5.5 865 MORIMOTO (NOV) 0 866 MOSCARDELLI (CHI) 0 914 MURIEL (LEC) 7 868 MUTU (CES) 10.5 869 NENE' (CAG) 0 870 OFERE (LEC) 0 871 OKAKA (ROM) 0 909 OSVALDO (ROM) 6 872 PALACIO (GEN) 10 873 PALOSCHI (CHI) 10 874 PANDEV (NAP) 6 877 PAPONI (BOL) 0 878 PATO (MIL) 4 879 PAZZINI (INT) 10 880 PELLE' (PAR) 0 881 PELLISSIER (CHI) 5 882 PINILLA (PAL) 5.5 883 PRATTO (GEN) 6.5 884 QUAGLIARELLA (JUV) 4.5 885 RENNELLA (CES) 0 886 RIBAS (GEN) 0 888 ROBINHO (MIL) 5.5 889 ROCCHI (LAZ) 5.5 890 RODRIGUEZ (BOL) 0 891 RUBINO (NOV) 6 913 SANTIAGO SILVA (FIO) 6 897 SUAZO (CAT) 0 898 THEREAU (CHI) 5.5 916 THIAGO RIBEIRO (CAG) 5 899 TIRIBOCCHI (ATA) 9.5 900 TONI (JUV) 0 901 TOTTI (ROM) 4 902 URIBE (CHI) 0 903 VANTAGGIATO (BOL) 0 904 VUCINIC (JUV) 0 906 ZARATE (INT) 5.5 907 ZE EDUARDO D.A. (GEN) 5 MEDIA QUOT. 0 1 5.71 15 6 4 0 4 0 4 0 5 6.71 18 5.3 6 6.35 21 6.42 8 6.25 15 5.81 13 7.04 21 5.75 17 7.67 18 6 6 5.67 4 7.81 35 6 1 6.19 18 5.72 13 5.5 14 6.42 17 8.39 27 7.29 16 6.5 11 8.81 40 6.5 24 5.32 11 9 6 5.93 12 6.14 15 5.83 15 5.88 12 5.1 8 5.89 13 5.89 20 5.5 9 7.92 26 5.75 10 0 4 5.29 10 6.94 17 6 3 9.23 42 6 4 5.95 11 0 2 8.62 34 5.5 4 6.09 5 5.6 7 7.23 25 5.5 1 6 3 5.38 7 5.75 9 6.17 10 7.67 31 6.41 22 5.94 13 7.3 23 6.44 18 6.5 17 6.82 17 6.17 7 6.5 24 5.55 12 4.83 6 0 3 7 22 8.15 30 6.5 8 5.67 9 5 4 5.83 19 6 23 5.31 11 6.31 19 6.2 18 5.67 15 5.5 14 0 4 6 4 6.61 19 8.5 10 0 2 6.5 5 5.94 14 6 8 5.95 12 5.96 13 7.17 11 6 3 5.86 22 0 2 0 4 6.83 21 5.46 12 5.5 7 CAMPIONATO P. V. G. 0 0 0 12 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 12 5,5 3 11 5,5 0 11 0 3 7 0 1 7 0 0 13 5,5 0 13 5 5 9 0 1 9 0 2 4 0 1 9 0 0 12 5 7 1 0 0 14 6 1 12 0 1 4 0 0 10 0 0 14 6 10 7 4,5 3 6 6,5 1 13 7,5 10 14 7 4 12 5,5 0 2 0 1 8 6 0 8 6,5 0 5 0 1 7 0 0 11 7 0 8 6 0 10 5,5 1 7 0 0 13 6 7 10 0 1 0 0 0 9 0 0 9 0 3 0 0 0 11 7 9 3 0 0 10 0 1 0 0 0 13 8 8 2 0 0 12 5 2 6 5 0 13 6,5 3 2 0 0 1 0 0 5 0 0 5 0 0 6 5 1 13 4,5 6 11 5,5 2 10 0 1 11 5,5 4 9 5,5 3 9 0 2 12 0 3 6 6 1 11 7,5 4 11 0 1 6 0 0 0 0 0 13 6 5 12 7 6 9 7 2 10 6 2 1 0 0 6 4 1 11 7 2 9 0 0 13 5,5 3 10 5,5 2 11 6,5 0 6 5 0 1 0 0 0 0 0 9 5,5 2 4 5,5 3 0 0 0 4 6 1 12 6 1 3 0 0 12 6 1 14 5 1 4 7 1 0 0 0 7 6 0 0 0 0 2 0 0 12 0 2 12 5,5 0 2 5,5 0 MEDIA VOTO 0 5.38 0 0 0 0 6 5.4 5.55 5.92 5.75 5.96 5.92 5.44 6.39 5.25 5.67 6.17 0 5.81 5.56 5.5 6.3 6.46 6 6.08 6.58 5.57 5.36 6.5 5.79 6.07 5.2 5.88 5.25 5.94 5.56 5.5 6.5 5.5 0 5.29 6.11 0 6.73 6 5.65 0 6.62 5.5 5.55 5.6 6.54 5.5 0 5.38 6 5.5 6.33 5.86 5.83 5.9 5.38 5.75 6 5.67 5.77 5.35 4.83 0 5.88 6.67 5.75 5.78 5 5.42 5.68 5.44 5.81 5.75 5.68 5.5 0 0 5.89 6.25 0 5.88 5.61 6 5.68 5.68 6.33 0 6.14 0 0 6.17 5.46 5.5 A. 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 1 0 6 0 0 1 0 3 0 0 1 1 1 0 2 1 1 0 1 1 0 0 0 0 0 1 2 0 0 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0 3 0 0 0 0 1 3 0 0 3 0 1 0 1 0 0 0 0 0 4 0 1 0 0 1 0 2 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 1 1 0 0 1 0 0 3 0 0 ESPAMM 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/2 1/0 0/0 0/0 1/2 0/3 0/1 0/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/2 0/3 0/0 0/0 0/2 0/2 0/1 0/0 0/0 0/3 0/1 0/0 0/1 0/0 0/0 0/3 0/1 0/0 0/2 1/1 0/1 0/0 0/0 0/3 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/4 0/0 0/0 0/0 0/2 0/1 0/1 0/0 1/2 0/2 0/0 0/2 0/1 1/0 1/0 0/2 0/0 0/0 0/1 0/4 0/0 0/1 0/0 0/1 0/1 0/2 0/3 0/3 0/1 0/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/2 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 1/0 0/1 0/1

i malus per cartellini totalizzati da Perez del Bologna, che il giocatore pi cattivo della Magic dopo 14 giornate

-4

11
Diamanti
Migliore in campo contro il Milan, porta 4 punti di bonus: adesso s che lo riconosciamo. Peccato per il giallo

10
De Rossi
Quanto a bonus Marchisio e i suoi 6 gol non si discutono, ma nel rendimento lo insidia il giallorosso, che viaggia a 6,54 di media

9,5
M. Rossi
Nella giornata del ritorno di Palacio, lui a guadagnarsi un posto nellundici ideale: il gol premia la costanza

11,5
Di Natale
Decima rete in 13 partite: un ritmo fantastico arricchito dallassist a Basta. Ogni bonus passa dai suoi piedi

10,5
Mutu
Il peggio passato: siamo ancora lontani dai vari Ibra e Palacio, ma quando uno cos comincia a buttarla dentro...

la media voto di Ibrahimovic, che il miglior giocatore della Magic: dietro di lui Marchisio con 6,69 e Palacio con 6,67

6,73

Soliti nomi, nuovo Cesena Puntate sulla linea Arrigoni


Mutu, Parolo, Candreva: bianconeri rigenerati dalla cura del tecnico romagnolo
MARCO FALLISI

Gente da bonus Per qualcuno il

Immaginate una linea che taglia in due il campionato del Cesena: al di l della retta c una squadra molle, fatta di giocatori irriconoscibili, alcuni dei quali erano attesi alla riconferma dopo una stagione oltre le aspettative, altri arrivati per far fare il classico salto di qualit e invece niente. Al di qua della linea c una squadra tonica, pimpante, che se la gioca contro chiunque, difende compatta e azzanna quando la preda si rilassa: la linea Arrigoni il confine oltre il quale il Cesena di oggi si specchia felice, sventolando i 9 punti conquistati nelle 5 partite in cui in sella si messo il tecnico romagnolo. I sosia senza energie delle prime gare sembrano gi un ricordo.

ricordo brucia ancora (i punteggi negativi messi in fila dal Mutu di inizio campionato non si contavano), ma il bello di questa storia che la rinascita del Cesena passa proprio da chi fino a qualche turno fa era stato il pi deludente. Come lo stesso Mutu: da generatore di malus (un rigore sbagliato, un rosso e un solo gol nella gestione Giampaolo) a simbolo della riscossa. Lattaccante ha firmato 3 dei 4 gol segnati da quando in panchina c Arrigoni, e per due volte (contro Genoa e Palermo) ha deciso la gara. Laltro successo il primo della nuova fase, a Bologna era arrivato con una rete di Parolo: anche lui sembra rigenerato. Il grande 2010-11 (media del 6,17, meglio solo Giaccherini e Antonioli) aveva dato i suoi frutti (bonus per i manager e Nazionale

Gazzetta.it
TUTTE LE INFO SUL SITO DOMANDE? SCRIVETE O TELEFONATE
Su nostro sito Gazzetta.it trovate tutto quello che c da sapere sulla Magic. Per le informazioni potete scrivere a magic@rcs.it, oppure telefonare al numero 199.24.24.25 dalle ore 10 alle 16 dei giorni feriali (Costi da rete fissa 15 centesimi al minuto iva compresa, da rete mobile costo max di 48 cent al minuto con uno scatto alla risposta di 16 cent, Iva compresa).

per lui), ma la ripartenza non era stata esaltante. Oggi Parolo viaggia alla media del 6,5 nelle ultime 4 gare (come Mutu) e comincia a risalire anche nella media generale, attualmente a 5,88. In crescita pure Candreva (suo lassist al romeno dalla bandierina del Barbera).
Adesso viene il bello Detto che

qualcuno, come Antonioli (6,38), Ceccarelli (6,36) o Guana (6,12) si mantenuto costante pi o meno per tutto il cammino, c da capire se la tendenza trover conferme nelle prossime tre gare. Dove gli avversari nellordine si chiamano Inter, Atalanta (recupero della 1a di campionato) e Udinese: una in casa e due in trasferta. Dove il Cesena della linea Arrigoni capace di grandi cose, chiedete ai tifosi del Palermo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PREMIUM PLAY. TUTTO IL CALCIO CHE VUOI

Con Premium Play oggi decidi tu cosa vedere. Hai tutte le partite di serie A delle squadre Premium, tutta la Champions League, lEuropa League e la Serie B. In pi approfondimenti e notizie sempre a tua disposizione.
ABBONATI SUBITO

mediasetpremium.it

199.303.404*

LA TV RICOMINCIA DA TE
*Corrispettivo iniziale 59. Sconto di benvenuto 20. Per dettagli sulla composizione dei pacchetti, condizioni dellabbonamento e copertura del segnale vai su mediasetpremium.it. In caso di recesso previsto un costo di 8,34 e nel primo anno laddebito degli sconti promozionali fruiti. Per utilizzare il servizio necessaria una connessione internet a banda larga (non inclusa nellabbonamento Mediaset Premium). Verifica su mediasetpremium.it la copertura del segnale nel tuo comune.

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

MOTORI

Briatore
Macch F.1 vorrei aiutare gli italiani
Larte il nostro tesoro ma va a pezzi. Fatemi gestire Pompei
PINO ALLIEVI MILANO

Flavio Briatore, 61 anni, con la moglie Elisabetta Gregoraci, 31 ANSA

I SUOI GIUDIZI

4
S

sulla Ferrari Alonso super, ha portato la rossa a lottare dove non poteva starci come macchina. Nel 2012 mi attendo una bella Ferrari ma la Red Bull resta favorita

sono piaciute solo le gare con la pioggia e quelle decise dalla diversit di prestazioni tra le gomme Pirelli. Poi ha vinto la Red Bull perch Newey un fenomeno e Vettel pure. Sebastian veloce e non sbaglia mai. Spettacolare Hamilton coi suoi autoscontri, grandissimo Button, eccezionale Alonso che ha portato la Ferrari a lottare dove non poteva starci come macchina. Il 2012 sar sulla stessa falsariga. Mi attendo una bella Ferrari, per la Red Bull resta favorita con la McLaren l attorno. La Mercedes inferiore come piloti. Su Ecclestone che lo vedrebbe bene in Ferrari, Flavio sorvola: Come pilota? Non credo! N come manager: lho gi fatto vincendo 7 mondiali in 16 anni, esperienza chiusa. Ma in un ruolo commerciale, in F.1, mi piacerebbe ancora.
Calcio Il pallone invece no, di-

Sta a vedere che in politica, invece di Montezemolo, finisce Briatore. La cena dei tartufi, antica tradizione creata da Flavio nelle Langhe pi di 15 anni fa, ora si fa a Milano, da Giannino, il ristorante dei calciatori. A rappresentare il mondo del pallone ci sono Adriano Galliani e Massimiliano Allegri. Grandi vini, piatti deliziosi, tubero in abbondanza.
Italia Briatore parte dal gover-

corse c solo come manager di Alonso e Webber: La Fota saltata perch non ci sono pi le industrie. Cera un progetto forte, sulle basi di Montezemolo. Qualcuno di noi (ossia lui, che credeva davvero nel mondiale alternativo ed Ecclestone lo ha punito con la vicenda Singapore; n.d.r.) lha pagata duramente.
Budget C un astio ben ma-

S
su Bernie Ecclestone mi vedrebbe bene in Ferrari? Non credo come pilota! N come manager: ho vinto 7 Mondiali in 16 anni. Discorso chiuso

menticato: Ho preso il QPR da ultimo in B e lho portato nella Premier. Poi lho venduto a Tony Fernandes, che dice di aver realizzato un sogno. Per me era diventato un incubo. Il presidente di un club non conta pi niente dinanzi allinvasivit di procuratori, alle grane dei giocatori e altro.
Politica Oggi ci che davvero lo scalda la politica: Non ci entrerei, per si potrebbe realizzare tanto. La Finanziaria fatta sui pensionati, non sui ceti ricchi. Il nero invade lItalia, nessuno che dia una ricevuta fiscale perch nessuno pu scaricarla. E avanti cos, coi grandi patrimoni immobiliari tutti costruiti sul nero, le banche che danno liquidazioni assurde a presidenti che le hanno portate sul lastrico. I politici, tutti, vadano a casa: difendono i 14 mila euro di stipendio al mese perch sanno che non li valgono. Ci hanno portato alla bancarotta, altrimenti a che servirebbe Monti, che come il commissario di unazienda fallita?. Gli torna il sorriso solo parlando di Nathan Falco, il figlio: Gli ho fatto una foto con una tuta Ferrari, ha pure una Ferrarina a pedali. Il mio futuro con Briatorino. E con le cene al tartufo. Ma si capisce che non gli basta
RIPRODUZIONE RISERVATA

no dei Professori: E gente per bene che rassicura molto pi di chi cera prima. Per poi passare ai mali dellItalia e al potenziale del Paese: Gli arabi hanno il petrolio, noi larte e la storia. Pompei invece va a pezzi: la gestissi io, a patto che ci fossero le infrastrutture, farei una fortuna. Mi piacerebbe, ma cos com oggi non si pu lavorare, unoccasione persa.
Formula 1 Davanti a lui, defila-

ta in un angolo con Emilio Fede, c la moglie Elisabetta Gregoraci. Flavio mostra le foto del figlio, lontano dai riflettori ha scoperto la normalit della vita. Ma gli entusiasmi e la voglia di fare sono i soliti. Il tema F.1 lo trova preparatissimo, anche se oggi nel mondo delle

scherato su quei fatti. Per sorvola: Oggi in F.1 vivono bene solo quattro team coi rispettivi piloti, ossia Ferrari, Red Bull, McLaren, Mercedes. Gli altri vanno a caccia di piloti paganti, gli sponsor non esistono pi, gli utili sono scomparsi. Colpa degli ingegneri che hanno intriso la F.1 di troppa tecnologia. Mille persone per far correre 2 macchine sono unassurdit. E di queste 1.000 persone, quasi 200 lavorano allaerodinamica e al simulatore, quando invece fare test in pista, col pubblico, sarebbe costato meno. Controllare i budget? Si pu fare, con regole chiare e semplici, riducendo linfluenza aerodinamica.
Analisi La stagione appena con-

S
su Monti I politici vadano tutti a casa, ci hanno portato alla bancarotta. Altrimenti a che servirebbe Monti, che il commissario di unazienda fallita?

clusa lo ha divertito poco: Mi

LA PRESENTAZIONE UN VOLUME RACCONTA LA STORIA DELLASSOCIAZIONE

RAPPORTO ACI-CENSIS

Club Italia, 20 anni di amore per le auto


IL LIBRO

A
S

DAL NOSTRO INVIATO

MARIO VICENTINI BALOCCO (Vercelli)

Mito Club Italia pagine 140 edito da Rizzoli

Una presentazione notturna, in uno dei luoghi pi protetti dItalia. Perch a Balocco c la pista dove il Gruppo Fiat sperimenta i modelli del futuro. Il pass dingresso lo hanno ottenuto il Club Italia e Rizzoli Mediagroup, rappresentata dallamministratore delegato Antonello Perricone. Loccasione la presentazione di Mito Club Italia, libro Rizzoli progettato da Paolo Artemi con Gigi Tura al coordinamento per raccontare pi di venti anni di storia dellassociazione, dal 1989 a oggi.
Le origini Il Club, ideato dal gior-

I NOSTRI GIOIELLI
A sinistra (in alto) la Ferrari 500 Mondial del 1956. Sotto i Ferrari Days di Valencia 2010: a guidare il gruppo c Fernando Alonso che precede (a sinistra) il compagno Felipe Massa e (a destra) il presidente Luca di Montezemolo

Munaron (pilota ufficiale Ferrari negli Anni 50), Alessandro Nannini e altri. In seguito il Club accolse anche il miliardario cinese Brandon Wang, uno dei maggiori collezionisti di Ferrari. O il giapponese Shiro Kosaka che allAbarth ha dedicato un museo a Tokyo.
Gli episodi Il libro, i cui proventi

nalista Luca Grandori, nasceva per condividere il piacere delle belle auto italiane. Una suggestione accolta da Carlo Bonomi (oggi Moto Ducati), Giorgio Schn (moda), lattore Renato Pozzetto, Giuseppe Lucchini (acciaio, fondatore della Scuderia Italia). Il primo presidente fu Mauro Forghieri, leggendario progettista della Ferrari. I soci? Michele Alboreto, Gino

andranno alla Fondazione intitolata alla giornalista del Corriere Maria Grazia Cutuli e alla ricerca per la sclerosi multipla, ricco di episodi. C laneddoto di Forghieri che nel 1986 progett una Dino Coup in esemplare unico come premio di beneficenza. Oppure lavventuroso trasferimento in elicottero di 14 gioielli sportivi (dalla Giulietta Ti alla Flavia Coup) sulla portaerei Garibaldi.
Ferrari Il Club Italia ha scrit-

C crisi, uno su cinque usa meno la macchina: costa 3.278 e lanno


Lauto nuova costa troppo, soprattutto per il mantenimento. Meglio quindi tirare avanti con la vecchia. Lasciandola il pi possibile ferma sotto casa, visto laumento della benzina. Questa la fotografia del rapporto Aci Censis presentato ieri dal presidente dellAutomobil Club Enrico Gelpi e dal d.g. Censis Giulio De Rita Lauto al tempo della crisi: si usa di meno, si paga di pi. Un italiano su 5 ha ridotto luso del proprio veicolo, in particolare i giovani tra i 18 29 anni (74,5%) che si spostano con i mezzi pubblici (35,7%) o con le due ruote (35,7%). In netto aumento coloro che scelgono di muoversi in bicicletta o a piedi. Lauto nel 2011 costata 3.278 e contro i 3.191 del 2010 (+2,7%). In aumento il car sharing (circa 30 mila, +66% in 3 anni) e le frodi assicurative: quasi 3 milioni le polizze scadute o false (7,5%).
Tiziana Bottazzo
RIPRODUZIONE RISERVATA

to Piero Ferrari nella prefazione va apprezzato non tanto perch come me prova un amore profondo per le vetture sportive classiche e le competizioni, ma soprattutto perch questo amore lo fa vivere e non lo segrega in un garage.
RIPRODUZIONE RISERVATA

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

CICLISMO IL TECNICO BERGAMASCO E UNA NUOVA AVVENTURA


CLAUDIO GREGORI BOGOT (Colombia)

Los escarabajos, gli scarafaggi. Li chiamano cos da mezzo secolo. Gli scalatori colombiani sono i Beatles della bicicletta. Piccoli, salgono anche i muri verticali. Hanno vinto 40 tappe nei tre grandi giri. Sono passati primi sulle salite che hanno fatto la storia: Tre Cime di Lavaredo, Alpe dHuez, Lagos de Covadonga. Claudio Corti, luomo che ha guidato Bugno, Gotti, Simoni e Cunego alla vittoria nel Giro, che ha pilotato il colombiano Soler al successo in una tappa e alla maglia a pois al Tour 2007, li porter in Italia. Dopo due anni torna sulla scena, al comando di una squadra di 16 Escarabajos, finanziata dal governo colombiano. Jairo Clopatovsky, direttore di Coldeportes, lIstituto colombiano dello sport, lente che governa lo sport del Paese, ha spiegato: Il ciclismo uno sport popolare e va sostenuto dalla politica pubblica. Venti milioni di colombiani vanno in bici. La grande scena lEuropa. Dobbiamo salire su quella scena, dare una buona immagine della Colombia. Sono certo che, in breve, diventeremo il primo Paese al mondo nel ciclismo. Corti luomo giusto per questoperazione: ha esperienza, conosce lEuropa, onesto e competente.
Corti, ci spiega questo progetto-pilota? Come nasce questavventura?

Riecco Corti
La sfida Colombia In salita daremo spettacolo
Torna dopo 2 anni: Qui c lambiente giusto, vedrete disciplina, organizzazione e fair play

GUIDA 16 UOMINI
Claudio Corti nato a Curno (Bg) il 1 marzo 55. Da corridore stato iridato dilettanti nel 77, poi in 12 anni tra i pro ha vinto 22 corse tra cui 2 campionati italiano. Nell84 stato argento al Mondiale, poi 5 al Giro 86. In ammiraglia ha guidato tra gli altri Gianni Bugno, Ivan Gotti, Gilberto Simoni e Damiano Cunego. Dal 2006 al 2009 stato il team manager della sudafricana Barloworld, con la quale, al Tour 2007, ha vinto 2 tappe e la maglia a pois.

DOPING ACCUSATO DA UN EX CORRIDORE

Gianni Savio, a destra, con Jos Rujano BETTINI

Savio, la Procura chiede 4 anni di squalifica


La replica del team manager: Calunnia e diffamazione, ho dalla mia 500 testimoni
CLAUDIO GHISALBERTI

S
IL TEAM La Colombia Coldeportes, la cui sede operativa in Italia, schierer 16 corridori, tutti colombiani: Mauricio Ardila Cano, Darwin Atapuma, Robinson Chalapaud, Esteban Chaves, Fabio Duarte, Juan Pablo Forero, Javier Gonzalez, Rafael Infantino, Luis Felipe Laverde, Frank Osorio, Dalivier Ospina, Jarlinson Pantano, Victor Hugo Pea, Carlos Quintero, Jeffry Romero, Juan Pablo Suarez. I direttori sportivi sono il bergamasco Valerio Tebaldi e il colombiano Oliviero Rincon.

Dateci tempo, la Coldeportes vi stupir. E segnate tre nomi: Duarte, Chaves e Pantano
Claudio Corti dallammiraglia ha guidato Chateaux dAx, Gatorade, Polti, Saeco, Lampre e Barloworld BETTINI

Mha telefonato Victor Hugo Pea, il corridore, dicendomi che Coldeportes voleva operare in Europa. Ho presentato il mio progetto a fine luglio ed stato scelto tra altri. Ho subito fatto liscrizione allUci. Poi sono venuto in Colombia quattro volte e abbiamo fatto la squadra. C lambiente giusto.
La Colombia nota pi per il narcotraffico che per lo sport.

Cinque milioni di dollari (quasi 4 milioni di euro) allanno per 3 anni. Poi si potr prolungare il progetto.
Come si chiama la squadra?

Vuelta a Colombia e il Clasico Rcn, le pi importanti gare a tappe della Colombia.


E la stella dei giovani?

Colombia Coldeportes. Avr la maglia nera con la bandiera colombiana.


Chi il capitano?

Invece il ciclismo occupa un posto di primo piano. Bogot ha la pi grande rete di piste ciclabili del mondo. La CicloRuta di oltre 300 km e la domenica mattina bloccano 120 km di strada per riservarli alle bici. Il ciclismo nella cultura colombiana: ci sono 150 professionisti e 2500 tesserati.
Lei che ruolo occupa nel progetto Coldeportes?

Decider la strada. Questa una squadra di giovani, mirata nel futuro. Ci sono solo tre corridori esperti: Victor Hugo Pea, maglia gialla al Tour 2003 e vincitore di una crono al Giro 2000, Felipe Laverde, che si imposto in due tappe del Giro, e Javier Gonzalez, primo alla

Il pi noto Fabio Duarte, iridato under 23 a Varese 2008. Credo molto in lui, un corridore completo: nella Vuelta a Colombia ha vinto tre volte la tappa dellAlto de la Linea, a 3200 metri di quota, salita di 65 km con gli ultimi al 15% e punte del 18%
C anche il vincitore del Tour de lAvenir.

alto e sogna di vincere il Tour. Poi Jarlinson Pantano, 23 anni, 3 al Tour de lAvenir 2010. Ma ci sono altri scalatori molto forti, come Atapuma o Chalapud. Certo non bisogna pretendere da loro subito risultati.
Dove risiederanno?

Quattro anni di squalifica per Gianni Savio. Questa la richiesta della Procura Antidoping del Coni che ha deferito al Tna il team manager dellAndroni per il riconoscimento della responsabilit in ordine alla violazione dellart. 2.8 del Codice Wada (somministrazione di metodo o sostanza dopante; ndr) sulla base degli atti trasmessi dalla Procura della Repubblica di Massa e delle risultanze degli accertamenti effettuati. A mettere nei guai Savio stato un suo ex corridore, il massese Luca De Angeli, tesserato per la Colombia-Selle Italia nel 2003 e nel 2005, anno in cui risult positivo allEpo alla Coppi&Bartali, venendo squalificato 2 anni e poi licenziato. Nel 2009, De Angeli ha presentato un esposto al Tribunale di Massa sulle presunte pratiche dopanti di Savio. In precedenza, aveva chiesto denaro al suo ex datore di lavoro per i problemi psichici che il doping gli avrebbe procurato. Un tentativo di estorsione, ha dichiarato Savio, che domani sar al centro delludienza preliminare a Massa, nella quale si decider tra larchiviazione e il rinvio a giudizio.
La reazione Nei confronti di Luca De Angeli, del

In provincia di Bergamo: Villongo, Sarnico e Curno


Che cosa si aspetta in questo primo anno?

Estebn Chaves. Un ragazzo di 21 anni, molto motivato, sveglio: uno scalatore che punta in

Vogliamo portare nelle corse la diversit, la qualit tecnica e la spettacolarit in salita e proporre un comportamento impeccabile, disciplina, organizzazione e fair-play.
E i grandi giri?

Sono il responsabile finanziario della societ, la GLM Sport, con sede ad Adro, in Franciacorta. Il nostro quartier generale europeo sar in Italia.
Qual limpegno finanziario dellIstituto colombiano dello sport?

Claudio Corti, a destra, con Lucho Herrera (primo colombiano a vincere una tappa al Tour, nell84) e la giovane promessa Esteban Chaves

La nostra iscrizione, come team Professional, non automatica. Dobbiamo conquistarla. La speranza partecipare a un grande giro e alle classiche. Linizio di stagione gi tracciato. Esordio il 4 febbraio a Donoratico, poi Reggio Calabria e Laigueglia, un gruppo andr allAlto Var, laltro al Sardegna. Arrivano Los Escarabajos. Alla conquista dItalia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

padre Pietro e di Enrico Badalacchi, suo testimone, ad agosto ho depositato una denuncia per calunnia e diffamazione al Tribunale di Massa replica il manager torinese . Il racconto di De Angeli e del padre sui due presunti episodi di cessione di Epo da parte mia nel 2003 e 2005, nel piazzale antistante il loro deposito, ricalca perfettamente quanto testimoniato da Pietro De Angeli nella causa promossa dal figlio contro il responsabile della societ dilettantistica in cui corse dal 97 al 99 (il corridore conferm di essersi dopato sin dal primo anno). Inoltre posso provare che, nei miei confronti, i tre hanno dichiarato il falso sotto giuramento. Nelle sue calunnie, Luca De Angeli, che tra laltro ha alle spalle due condanne penali per violenza e minacce, mi accusa anche di avergli dato istruzioni sul relativo utilizzo di Epo, collegato alle tabelle di allenamento. Ci sono le deposizioni di oltre 500 persone, tra atleti, tecnici e dirigenti, che testimoniano come in 27 anni di attivit non mi sia mai occupato di tabelle di allenamento, n di programmi, n di medicinali leciti e, meno che mai, di prodotti dopanti. Attendo serenamente la fissazione delludienza dinanzi al Tribunale nazionale antidoping, che giudicher sulla scorta degli ulteriori elementi di prova che non erano ancora in possesso della Procura del Coni al momento del deferimento.
RIPRODUZIONE RISERVATA

RE DEL GIRO 2009 IL RUSSO SAR IL LEADER DELLA SQUADRA DEL SUO PAESE

IL CECO DELLASTANA

Taccuino
LELENCO DIRAMATO DALLUCI

Menchov alla Katusha Corono un sogno


Era nellaria e adesso ufficiale: Denis Menchov, 33 anni, due volte vincitore della Vuelta (2005 e 2007) e re nel 2009 del Giro dItalia del Centenario, nella prossima stagione correr con la Katusha. Rimasto a piedi in seguito alluscita di scena dello sponsor Geox dal team diretto da Mauro Gianetti, il miglior corridore russo da

Denis Menchov, 33 anni BETTINI

gare a tappe dellultimo decennio, 20 vittorie in carriera, non poteva che finire nella formazione cara allemergente Igor Makarov, che anche presidente della Federciclo russa e responsabile del Progetto globale del ciclismo nazionale. Il grande obiettivo di Menchov per il 2012 sar il Tour, nel quale ha conquistato gi due volte il terzo gradino del podio (2008 e 2010). E sempre stato il mio sogno poter correre per una formazione del mio Paese. E ringrazio Makarov per avermi dato questa opportunit.

Kreuziger al Giro
Roman Kreuziger, 25enne talento ceco in forza allAstana, ha annunciato che il suo obiettivo per il 2012 sar il Giro, pi adatto alle sue caratteristiche rispetto al Tour. In Francia sarei penalizzato dai molti km a crono ha detto mentre al Giro ho reali possibilit di salire sul podio finale. Kreuziger nellultima edizione della corsa rosa ha chiuso al 6 posto e ha vinto la maglia bianca dei giovani.

Professional: ok a 5 italiane
Tra le 22 squadre iscritte dallUci nella categoria Professional, ci sono 5 italiane: Acqua&Sapone Cipi e Androni, affiliate in Italia; Colnago Csf e Utensilnord Na med in Irlanda; Farnese Selle Italia in Gran Bretagna.

NUOVO SPONSOR PER LA SQUADRA DI SCINTO

Selle Italia con Farnese


Selle Italia, gi primo sponsor con Guerciotti del la squadra di cross numero 1 in Italia, rientra tra i pro diventando secondo nome della Farnese Vini, in ritiro fino a mercoled a Montecatini Terme. Tra i 18 del team diretto da Scinto spiccano Guardini, Gatto e Pozzato.

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

BASKET SERIE A: LA SQUADRA DELLA SETTIMANA

Treviso si fa largo con lenergia verde


La nidiata Benetton frutto di un progetto a lunga scadenza. Cuccarolo: Creato un gruppo bellissimo
EUROCUP BAYERN K.O.
ALBERTO MARIUTTO TREVISO

Benetton avanti Gentile a Milano si decide oggi?


(a.m.) Con la vittoria sul Bayern, la Benetton si qualifica alle Last 16. A brevissimo arriver unala pivot europea, forse in campo gi nellanticipo di sabato contro Sassari. A seguire laggiunta di un centro, che potrebbe essere il canturino Ortner. Possibile invece la partenza di Adrien per la Nba. Quanto al passaggio di Gentile allEA7, Treviso e Milano sono ancora lontane ma oggi potrebbero esserci sviluppi. Novit anche per il futuro del club trevigiano: a buon punto la trattativa con uno sponsor che potrebbe salvare la societ. Benetton-Bayern 92-66 . Marcatori: De Nicolao 15, Thomas 10, Gentile 13, Moldoveanu 11, Cuccarolo 4, Adrien 16, Becirovic 9, Bulleri 12, Wojciechowski 2. Girone G: Cedevita Zagabria Spartak S.Pietroburgo 68 73. Class.: Spartak 5 0; Treviso 3 2; Bayern, Zagabria 1 4.

Andrea De Nicolao, playmaker classe 91. Alessandro Gentile, guardia classe 92. Daniele Sandri, ala classe 90. Gino Cuccarolo, centro di 2.21, classe 87. Tutti italiani, tutti prodotti del vivaio Benetton. Sono loro che sabato sera hanno schiantato Roma, offrendo momenti di basket grintoso e spettacolare. Era un piacere vedere De Nicolao cercare il blocco di Cuccarolo e poi pennellargli lassist per la schiacciata: sotto gli sguardi compiaciuti di chiocce deccezione come Becirovic e Bulleri.
Futuro Questi ragazzi sono il fu-

tagonisti, ne la dimostrazione. Non sar sempre cos: il nostro campionato non perdoner incertezze e passi falsi di questi ragazzi, che sono soltanto allinizio del cammino. Ma sabato si vista una prima importante conferma. Non stato facile, arrivare a questo risultato, per la dirigenza trevigiana. Un progetto di lungo periodo richiede una virt che non va tanto daccordo con il nostro basket: la pazienza. I ragazzi non diventano campioni per miracolo: devono fare tanta panchina, imparare dai compagni pi adulti, farsi qualche anno in prestito nelle serie minori. E poi, se non vinci subito, piovono critiche e si sollevano melodrammi.
Energia verde A Treviso, alcuni

FUTURO Alle 20.45 si gioca ROSEO

A
S

eurolega Milano-Charleroi Diretta SportItalia

Alessandro Gentile 19 anni, guardia di 2.00, la stella della nidiata trevigiana, corteggiato da Milano

Milano ospita i belgi dello Charleroi (che stanno per dare in prestito al Maccabi il play Mallett, stasera out per infortunio). LEA7 deve vincere e sperare in un k.o. del Partizan a Madrid per poi giocarsi tutto gioved prossimo a Belgrado, dove dovr ribaltare il -4 del Forum per passare alle Top 16. Girone A Oggi: Vitoria-Nancy. Domani: Fenerbahce Istanbul-Bilbao; Olympiacos Pireo-Cant. Classifica: Cant*, Fenerbahce 5 vinte-3 perse; Vitoria, Olympiacos 4-4; Bilbao, Nancy 3-5. Girone B Oggi: Cska Mosca-Panathinaikos Atene; Kk Zagabria-Malaga. Domani: Bamberg-Zalgiris Kaunas. Class.: Cska* 8-0; Panathinaikos* 6-2; Bamberg, Malaga 3-5; Zalgiris, Zagabria 2-6.

turo del nostro basket, anzi il presente: Gentile, il figlio di Nando, gioca titolare da un anno e mezzo, e la maturit che ostenta in campo e fuori non fanno certo pensare a un ragazzino. Lelenco delle giovani promesse non si esaurisce con loro: nel giro della prima squadra ci sono Jakub Wojciechowski, Raphael Gaspardo e Pavliv Ivanov. Tutti ragazzi che aspettano il loro momento, come quelli che adesso sono in prestito: Andrea Saccaggi, Samuel De-

guara, Andrea Quarisa e Alessandro Zanelli. Questo fiorire di talenti non un caso. Come non un caso che la Benetton abbia vinto 3 scudetti juniores negli ultimi 5 anni (2007, 2009, 2011). Quando credi in un progetto, se buono, presto o tardi sarai premiato. La vittoria contro Roma, che ha visto i giovani come pro-

Andrea De Nicolao, play di 1.85, 20 anni, 13.1 minuti a partita in serie A, cresciuto nelle giovanili della Virtus Padova, a Treviso dal 2008 CIAMILLO

anni fa, avevano puntato molto sui giovani enfatizzando lo slogan Energia Verde. Ma le cose ovviamente non erano andate subito bene, e cera chi ne aveva fatto le spese: Frank Vitucci e Daniel Hackett. Ma il progetto sui giovani, seppur in sordina, ha continuato ad andare avanti. Qualcuno ha preferito percorrere altre strade, come Andrea Renzi o Niccol Martinoni. Molti sono rimasti, e alcuni di loro stanno gi giocando da protagonisti. Come Gino Cuccarolo, trevigiano di Asolo: Stiamo creando un bellissimo gruppo e gli ultimi risultati ci hanno dato morale. Djordjevic mi d minuti e spazio e cerco di impegnarmi al massimo per dare il mio contributo. Di partita in partita mi sento pi sicuro e con la fiducia del coach e dei compagni cerco di dare alla squadra quello che serve. importante anche sentire laffetto del pubblico e ringrazio i tifosi che mi sostengono. Spero di migliorare ancora e di crescere insieme alla squadra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Daniele Sandri guardia di 1.97, 21 anni, padre italiano madre dominicana, 2 scudetti con le giovanili

Girone C Oggi: Milano-Charleroi (20.45, SportItalia); Real Madrid-Partizan Belgrado. Domani: Maccabi Tel Aviv-Efes Istanbul. Classifica: Real* 6-2; Maccabi*, Efes* 5-3; Partizan 4-4; Milano, Charleroi 2-6. Girone D Oggi: Galatasaray Istanbul-Olimpia Lubiana. Domani: Unics Kazan-Prokom Gdynia; Siena-Barcellona. Classifica: Barcellona 8-0*; Siena* 6-2; Kazan* 5-3; Galatasaray 3-5; Prokom, Lubiana 1-7. Le prime 4 di ogni girone alle Top 16. *: gi qualificate. EUROLEGA DONNE Stasera in campo Schio e Taranto. Girone B: Nadezhda-Tarbes; Fenerbahce-Schio; Salamanca-Sopron. Class.: Fenerbahce 7 vinte-0 perse; Salamanca, Nadezhda 5-3; Schio 4-4; Soprono, Polkowice 3-5; Tarbes 0-7. Girone C: Kosice-Gospic; Spartak Moscow Region-Rivas; Lattes-Wisla Cracovia; Taranto-Brno (20.30). Class.: Wisla 7-2; Spartak 6-3; Lattes, Rivas, Kosice 5-4; Gospic 4-5; Taranto 3-6; Brno 1-8. Le prime 4 e le 2 migliori quinte dei 3 gruppi alla 2a fase.

S
Gino Cuccarolo Centro di 2.21, il vecchio del gruppo coi suoi 24 anni. Ha debuttato in Eurolega a 16 anni

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

BASKET NBA: SIAMO ANDATI A TROVARE LAZZURRO IN COLORADO

Gallinari
La mia Denver Meno tentazioni e a letto presto
Una bella differenza con New York e Milano Qui siamo in provincia, bisogna adattarsi
DAL NOSTRO INVIATO

HA DETTO

d
S

di Vittorio Gallinari Pap mi aiuta a sconfiggere la nostalgia, ma adesso di pomeriggio dorme sempre, ancora steso dalla differenza di fuso orario

MASSIMO LOPES PEGNA DENVER (COLORADO, USA)

Al bar dellhotel Marriott, nel cuore di downtown Denver, un pelo meno glamour di Brera, Danilo Gallinari sorseggia il suo terzo Arnold Palmer: Gli hanno messo il nome del grande golfista. Tranquillo, niente alcol: met limonata e met t, ci rassicura. Quel drink zeppo di ghiaccio sembra una delle poche americanate che gli sono mancate a Milano. Alza le spalle e sorride: In effetti, da piazza de Angeli a qui un po di differenza lavverto, ride. Normale per uno che aveva scelto lappartamentino in centro, appunto. E poi cerano le frequenti serate con gli amici del Milan, Antonini e Pippo Inzaghi, i ristorantini alla moda dove si mangia fino a tardi scegliendo da sofisticati men. Vero, e a New York potevo cenare fino alle cinque del mattino. Invece qui ti devi adattare: siamo in provincia, tutto chiude prestissimo. Ti mandano a letto prima, che anche positivo, e ci sono meno tentazioni. Le donne mi sembrano meno aggressive, magari sei costretto a innamorarti.
Twitter Scuote subito la testa il Gallo, simpaticamente pentito di quello che ha appena detto. Si distrae un attimo, controlla Twitter sul suo inseparabile BlackBerry. Poi riprende: Oh, in citt ho fatto un discreto scouting. Ho scovato un paio di ristoranti niente male. Uno si chiama il Posto e lo gestisce un ragazzo di Milano, Andrea Friz-

anti-saudade perfetto. Almeno ogni tanto mi vedranno, perch a Milano con il fatto che stavo in centro sono stato a Graffignana due volte.
Calendario Pianta un altro sorri-

S
di David Stern Da quando a capo della Nba non ha sbagliato un colpo. Il nuovo contratto non il migliore per noi. Proprio nellanno del rinnovo, sono un po sfigato
Danilo Gallinari, 23 anni, ceduto ai Denver Nuggets dai New York Knicks a febbraio AFP

La foto pubblicata ieri da Gallo su Twitter: Vado ad allenarmi

Le donne sono meno aggressive, magari sei costretto a innamorarti AllOlimpia ho trovato una societ super e ho potuto giocare ad alto livello

so birichino. Ma con il calendario infernale architettato da Stern non ci sar molto tempo per la famiglia. E pazzesco, gi lo era a cose normali. Un tifoso dei Nuggets laltro giorno mi ha detto: "Ma come si fa ad andare a vedere una partita dietro laltra: esagerato". Ha ragione. E noi siamo una di quelle franchigie che giocheranno le famigerate tre gare in tre giorni. E lo sa quando? Il 31 dicembre a Los Angeles con i Lakers, l1 gennaio in casa sempre con i Lakers e il 2 con Milwaukee. Cos mi hanno tolto limbarazzo su cosa fare lultimo dellanno.
Contratto Ancora la solita risatina. Che si spegne un attimo dopo, quando chiediamo del contratto collettivo accettato dal sindacato: Diciamo che sono contento di riprendere a giocare, meno delle altre cose. Abbiamo fatto degli errori durante il lockout e perso tanti soldi: siamo scesi di sei-sette punti percentuali. Ma lo sa a quanto corrisponde uno di quei punti? 40 milioni di dollari. No, non il miglior accordo per noi. E poi, proprio nellanno in cui devo rinnovare il contratto. Diciamo che ho un po di sfiga. Oh, Stern da quando a capo della Nba non ha sbagliato un colpo. Neanche lei, per. Andare a Milano stata una scelta azzeccatissima: Nessun dubbio. Ho trovato una societ super, gio-

I NUMERI

4
31

Massimo in carriera Lo ha realizzato due volte, contro Boston e Clippers

zi. Laltro il Barolo Grill: ci vada, fantastico. E nel quartiere di Cherry Creek, pieno di negozi e posticini divertenti. E la zona pi simile a Corso Como. Non avr mica gi un po di nostalgia? Beh, appena rientrato normale. La combatto insieme a pap che venuto con me, ma il pomeriggio per ora di poca compagnia: sempre secco a letto, stroncato dal fuso. A Natale, per, arrivano mamma e mio fratello Federico. Lui e pap rientreranno a Milano a inizio gennaio e con me rimarr la mamma. Ci sembra un piano

Partite in Nba Ne ha giocate 14 con i Nuggets e 157 con i Knicks

171

cato ad alto livello in un ambiente in cui conoscevo tutti. Ho visitato posti come Madrid e Charleroi che non avevo mai visto e ora torno qui gi in forma. E ho pure guadagnato dei soldi. Insomma, nessuna controindicazione. Peccato che in Eurolega non sia andata come speravamo: mancata un po di maturit mentale in trasferta. In questa esperienza cera solo il pericolo di un infortunio, ma se pensi cos, allora ti puoi far male anche su quei gradini.
Freddo E indica la scala mobile che risale al gelo di downtown. Dice: E qui che voglio abitare: in centro. Ho cercato casa in fretta, ma sono felice della decisione. Ora sa bene che dovr archiviare Milano come una vecchia fotografia e imprimersi davanti agli occhi i grattacieli a specchio di Denver, a cui fanno da sfondo le cime nevose dei monti. Apre il capitolo Nuggets: Tre dei nostri sono rimasti in Cina (Martin, Chandler e Smith e forse Nen firmer al-

trove, ndr.), pedine importanti che abbiamo perso. Il nostro gm dovr lavorare la notte per mettere insieme una squadra credibile. Ma sono tranquillo, perch 8 anni che i Nuggets allestiscono un team da playoff. So che il progetto buono e limportante per me giocare.
Karl Ha parlato con coach Karl?

S
di George Karl Ha molta fiducia in me, vuole che diventi un giocatore fondamentale per la squadra. Il tiro, ma anche molto di pi: come la scorsa stagione

Media punti Lanno scorso ha chiuso con 15.6 a gara

13.8

S. Ha molta fiducia in me, vuole che diventi un giocatore fondamentale per la squadra. Il tiro, ma anche molto di pi: come la scorsa stagione. Nella lobby incrociamo un signore con cappello da cowboy, tanto per non dimenticare dove siamo: nel cuore del Far West. Dalle boutique di via della Spiga allipermercato Safeway: shock culturale? Gallo sembra aver gi assorbito il colpo: Ho appena preso la loro card, trovi di tutto. Non ha idea di quanto si risparmi. E poi con quella tessera ti fanno lo sconto anche dai benzinai.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Taccuino
RIFORME SQUALIFICATO IN ITALIA

MERCATO PER LAZZURRO UNALTRA STAGIONE A NEW ORLEANS

Campionato 2012-13 Scontro Lega-Fip


Ancora acque agitate tra Le ga e Fip dopo lassemblea dei club di luned a Bologna. Proprio i club non vogliono le tre retrocessioni nel 2012 13 per riportare il torneo a 16 squadre dopo il caos di questanno con le squadre dispari. La proposta della Lega di un campionato a 24, 12 in A e 12 in LegaDue (con le stes se regole e interscambio a fine sta gione), sulla falsariga di quella che una volta era lA 1 e lA 2, quando anche una del secondo gruppo pote va, per esempio, vincere lo scudet to. Ma la Fip su questo punto non transige: a 24 mai, per cui sar mu ro contro muro. Sugli stranieri, inve ce, laccordo c: in A, 5 senza vinco li di nazionalit con incentivi della Fip per chi applica questa formula e non il 3+4 (tre extra e quattro euro pei). In LegaDue, due stranieri e 8 italiani tra cui i passaportati eleggibi li per la Nazionale. Venerd, nuovo consiglio federale a Roma dove si decider la data del prossimo incon tro.

Thomas tesserato dalla Stella Rossa


Omar Thomas (squalificato per 16 mesi dalla Giudicante per luti lizzo del passaporto sloveno falso) stato tesserato dalla Stella Rossa Belgrado: raggiunger gi in giorna ta i nuovi compagni. Dopo unam pia battaglia con Fip e Fiba ce lab biamo fatta dice lavvocato del gio catore, Enrico Zorzi : nella senten za non era menzionato larticolo 18 secondo cui la squalifica avrebbe avuto valenza internazionale.

Belinelli accetta lofferta degli Hornets Paul verso i Clippers?


IL BOSS DEI NETS

Russia: Prokhorov si candida alla presidenza


Loligarca Mikhail Prokhorov, proprietario di maggioranza (possiede l80% delle quote) dei New Jersey Nets e terzo uomo pi ricco di Russia, scende in campo lanciando il guanto di sfida a Putin nelle presidenziali russe del prossimo marzo. Prokhorov stato per anni anche il principale finanziatore del Cska Mosca.

I cugini dei Lakers prendono anche Billups, ex Knicks

ROMA

Dasic fuori rosa Si punta su Jefferson


Dopo il k.o. di Treviso Dasic da luned fuori squadra (ma la socie t non lo ha mai comunicato...) ed scattato il silenzio stampa, solo il g.m. Riva autorizzato a parlare. Datome intanto rester fuori 10 gior ni (tallone). Mercato: chiesto Jeffer son al Triumph (seguiti pure Marko ta e Kakiouzis), mentre tra i piccoli c un sondaggio con Jaric.

Chris Paul, play di 26 anni REUTERS

(m.o.) Ieri sera Marco Belinelli ha rinnovato laccordo con gli Hornets, un annuale da 3.4 milioni di dollari. New Orleans aveva diritto di fare unofferta allazzurro, rendendolo di fatto un restricted free agent ovvero mantenendo i diritti sul giocatore in attesa di offerte da altri team. Avendola accettata, Beli giocher unaltra stagione con gli Hornets, diventando poi free agent a giugno. Intanto la telenovela Chris Paul si arricchisce di una nuova puntata. Dopo che i Lakers si erano defilati, si sono fatti avanti i Clippers. Ma anche questassalto stato per ora respinto dalla Nba. Pare infatti che i Clippers abbiano rifiutato di aggiungere altri giocatori allofferta iniziale, che prevedeva la cessione di

Eric Gordon, Chris Kaman, Al Farouq Aminu, Eric Bledsoe e la 1a scelta 2012 di Minnesota, di propriet dei californiani. Ma dopo essersi assicurata per la prossima stagione Chauncey Billups, tagliato dai Knicks con la nuova amnesty rule, la squadra di coach Del Negro potrebbe accettare di includere Bledsoe nel pacchetto per gli Hornets.
Howard

Intanto Dwight Howard, dopo un colloquio con la dirigenza dei Magic, sembrato meno deciso nella richiesta di essere ceduto: Se Orlando dimostra di voler costruire una squadra da titolo, non andr da nessuna parte. Marc Gasol rimane a Memphis (4 anni, 58 milioni di dollari), Kwame Brown si accorda con i Warriors (annuale da 7 milioni). JJ Barea lascia Dallas (che lo rimpiazza con Delonte West) e va a Minnesota per 4 anni e 19 milioni. I Lakers ingaggiano Josh McRoberts e Gerald Green. Denver punta Corey Brewer e Rudy Fernandez.

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

NUOTO LOLIMPIONICA DOPO GLI EUROPEI

TENNIS

Pellegrini
Non sono matta se vado da Rossetto
Fede, le polemiche sullallenatore e la scelta di Roma Da tre anni non sono sicura di quanto valgo in gara
STEFANO ARCOBELLI

HANNO DETTO

A
S

LATP SBAGLIA, IL PRIMATO RESTA

Bryan doppio record Meglio di McEnroe!


VINCENZO MARTUCCI

DallArena di Stettino uscita una Fede furiosa contro Federico Bonifacenti: ma anche in cerca di serenit, da trovare con Claudio Rossetto. Dal quarto posto agli Europei in vasca corta agli Assoluti in vasca lunga a Riccione: la Pellegrini, sempre nel vortice, si racconta.
Federica, quant preoccupata verso i Giochi di Londra?

na, a Verona faremo collegiali. Nessun tradimento. Ci torner anche col gruppo di Rossetto, e perch ho bisogno di stare vicino alla famiglia.
Anche perch i suoi genitori avranno da gestire un locale.

Filippo Magnini: Le parole di Bonifacenti sono sbagliate, la priorit di Federica allenarsi bene e non stare insieme a me. Fede ha avuto fiducia, ha aspettato la prima gara ma lallenamento non stato fatto nella maniera giusta. Per Londra non ci saranno problemi

Si, il 20 inaugureremo a Spinea un lounge bar: Tacco 11.


Quanti i suoi record mondiali.

Spero sia un percorso sereno, ho bisogno solo di questo, di sentirmi sicura di fare X a Londra, come succedeva con Castagnetti che considerava matematica il nuoto: faceva un programma per un determinato tempo. Io negli ultimi 3 anni non ho mai gareggiato sicura che quegli allenamenti mi portassero a quel tempo, soprattutto nei 200. Vorrei poter dire "bene mi sono fatta un mazzo cos, adesso in gara faccio quel tempo.
Come metter in pratica questi concetti?

Gi, non ci avevo pensato: tacco per la mia passione per le scarpe, 11 perch 7 + 4, dal voto della sofferta maturit di mio fratello Alessandro.
A Riccione c pure Thorpe...

S
Federico Bonifacenti (ex allenatore): Pochi giorni prima che me ne andassi, lei ha elogiato il mio lavoro. Ribadisco che motivazioni comprensibili di carattere personale portavano Federica verso Roma. Il mio impegno scrupoloso era finalizzato allOlimpiade

Dovevamo festeggiare i gemelli Mike e Bob Bryan che sono entrati nella settimana 271 da numero 1 della classifica mondiale di doppio (dall8 settembre 2003). Dovevamo segnalare che hanno superato di una settimana il record del mitico John McEnroe, capace di dominare dal 23 aprile 1979 al 24 settembre 1989. Dovevamo dire che i due fratelloni Usa marciano adesso verso il primato in testa alla graduatoria anche di singolare (286 settimane) di Pete Sampras. E li festeggiamo ancora. Ma, consultando il nostro statistico, Luca Marianantoni, abbiamo appurato che le settimane-record di SuperMac erano 269 e non 270, e quindi lAtp Tour (americanissima, con la sua sede in Florida), aveva fatto male i calcoli. E, infatti, il suo guru, Greg Sharko, ci ha confermato: Faremo la correzione.
Umilt Rimane che i due Bryan,

I gemelli Bryan esultano AFP

Non mi aspetto di fare 4 minuti in lunga dopo i 4 minuti in corta. Claudio vuol capire, a gennaio si va dritti per la nostra strada. Thorpe? E un'occasione di richiamo, di show.
Federica Pellegrini, 23, olimpionica, iridata e primatista
Cosa cambier a Roma?

Niente, neanche lo staff: solo lallenatore.

ATTACCO SUL BLOG ALLEX TECNICO

Claudio sa perfettamente di cosa ho bisogno, o cosa faceva Alberto: c una base comune. Far tanti passi gara su 200 e 400 anche tutti i giorni.
Perch successo tutto questo con Bonifacenti?

Avevo chiesto 3 cose: ecco le colpe di Bonifacenti


Cos Fede nel suo blog parla del tecnico Bonifacenti: Sono delusa di come sia andata la gara e dispiaciuta solo del fatto che a me non piace mai sentirmi impreparata. Io avevo chiesto 3 cose al mio allenatore a settembre. Odio essere presa in giro perch io sono sempre sincera a costo di litigare. Le 3 cose chieste (presenti mia mamma ed Emiliano Brembilla): 1) Di non nuotare pi da sola: avevo bisogno solo di pi compagnia per affrontare almeno gli allenamenti pi difficili, e invece alla fine eravamo sempre e solo 3 gatti e vi posso assicurare che Federico era perfettamente al corrente dei miei attacchi di colite e nervoso perch non ce la facevo pi da sola. 2) Di mantenere un buon lavoro a delfino perch Philippe Lucas me lo faceva fare molto e mi aiutava nella mia forza della bracciata e nella sensibilit, e alla fine io il delfino da settembre non lho mai fatto. 3) Di aumentare i miei lavori di velocit (aumento della velocit di base e di resistenza alla velocit) provando una collaborazione periodica tra Federico e Claudio Rossetto. Queste erano richieste molto semplici e sulle quali Federico fu daccordo. Nessuna di queste 3 cose sono state fatte: per una volta non mi sento di prendermi la responsabilit di questi 4 agli Europei.

Andr a vivere con Magnini?

E troppo presto per la convivenza, e poi siamo nellanno olimpico, sto cercando casa.
Il pi contento di tutti Malag, che per le aveva proposto di tornare da Lucas.

pilastri del doppio, sono bravi, costanti e spettacolari, con quel marchio di fabbrica dei chest bump, intraducibile da noi, e insolito come due petti che si scontrano allunisono, in salto, sul campo. Ma non sono unici come SuperMac, un artista della specialit, quasi imbattibile, con la spalla ideale, il lungagnone Peter Fleming, come con altri. E protagonista assoluto in singolare, al di l dei 7 Slam (3 Wimbledon in 5 finali consecu-

tive), dei 77 titoli, e del n. 1 mondiale. Invece i BryanBros, come da sito web di famiglia, nati il 29 aprile 1978 a Camarillo, California Mike pi anziano di 2 minuti, Bob (mancino) pi alto di 3 centimetri, cio 1.93 sono iper-specialisti di doppio, inesistenti in singolare. Anche se sono gli unici ad aver firmato 700 partite di doppio, vantano 75 titoli (77 Mike) contro i 61 dei Woodies australiani (Woodforde e Woodbridge) e i 57 di Fleming-McEnroe e Hewitt-McMillan compresi 11 Slam (contro i 9 di McEnroe). Ma professano umilt. Mike: E splendido superare McEnroe, cui abbiamo sempre guardato con grande ammirazione. Bob: John una leggenda, uno dei migliori giocatori di doppio della storia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LE TANTE FACCE DELLA NUMERO 1 DEL MONDO

Mi d fastidio che si pensi sia stato perch sto con Magnini. Semmai, i dubbi erano fondati: non sono diventata matta o cambio idea ogni giorno, mi ero fidata di Federico, ma i risultati della preparazione sono questi. Meno male che sono abituata ai cambiamenti.
Non sembra incomprensibile?

S, Malag felice: eravamo a cena con lui e Filippo ed stato un bel confronto di idee anche su Claudio. Malag ha sempre appoggiato le mie scelte. Philippe lo ringrazio sempre: ma nei 200 ho fatto un decimo in pi rispetto al tempo del 2010 con Morini....
A Roma come si gestir?

S
Claudio Rossetto (nuovo allenatore): In questi giorni abbiamo parlato molto io e Fede, non c pi tempo da perdere per lOlimpiade, non voglio entrare nel merito della rottura tra lei e Bonifacenti. E un periodo difficile per lei, deve dimenticare la gara di Stettino

Caroline balla su Gazzetta.it

Caro a Dubai con pap McIlroy

E un fatto oggettivo, le cose non vanno bene e devo cambiare per migliorare, non perdo un mese per capirlo. Voglio un allenatore che mi faccia un mazzo cos.
Lasciare Verona quanto le coster?

Non vado a Roma per fare la diva, anche se quando entro in un ristorante o vado in discoteca ci sono sempre i fotografi. La differenza che rispetto a Verona cambia solo il contorno.
Sul blog stata dura ieri.

Guarda su Gazzetta.it la Wozniacki che scimmiotta Serena e poi fa la golfista...


Caroline Wozniacki la top delle donne: come n. 1 non convince perch non firma anche gli Slam, ma come personalit fa a gara con Serena Williams, imitandola nella Kuduro Dance sul campo da tennis durante lesibizione di Bratislava contro Dominika Cibulkova (guardatela su Gazzetta.it). Poi a Dubai ha seguito lultima tappa European Tour di golf del fidanzato, Rory McIlroy, con le due famiglie.

A proposito, non sono io la Fede su Twitter: la vera Fede solo quella del sito ufficiale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La mia casa resta sempre Vero-

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

PALLAVOLO UN CASO CHE HA FATTO DISCUTERE

Battute estinte

La guerra della coreana nasce da una scommessa


Juantorena aveva promesso a Rafa e Burgsthaler la battuta provocatoria al match-ball per cui Roma s infuriata con Trento
MARIO SALVINI

che ci avevano messo in difficolt. Gi, cos sembrato voler dire: Tanto abbiamo gi vinto. Molto probabilmente senza pensare di offendere gli avversari, e anzi magari pregustando la cena (forse le due cene) alla Locanda Margon vinta agli incauti scommettitori.
Pap Bordini Cos da tre giorni

DA SOTTO Da mini-volley Celebre quella di Cernic nel 2008/09 con Martina Franca contro Trento

BILANCIERE Anni 50 e 60 I grandi interpreti: Chesnokov; dai noi Zuppiroli e Tedeschi

COREANA Anni 50 e Beach Volley Negli Anni 80 riproposta da Rajzman e domenica da Juantorena

Qualche retroscena, un po di storia e poi la parola fine a questa piccola guerra di Corea che per tre giorni ha tenuto allegra la pallavolo. Breve riepilogo: domenica, a Roma, sul 2-1 e 24-17, dunque sul match ball per Trento, Osmany Juantorena va alla battuta. E spara una coreana. Ovvero: colpisce la palla da sotto in su, per darle una parabola altissima e farla piombare quasi in verticale sul campo opposto. Apriti cielo: tifosi, giocatori, staff della Roma si sentono offesi. E ne hanno le loro buone ragioni. Lui si giustifica: Era una sfida con me stesso, e una scommessa, non volevo prendere in giro nessuno. Il suo allenatore Rado Stoytchev tenta di difenderlo col collega Andrea Giani. Chiss quante volte ti saranno capitate situazioni cos... E laltro che controbatte: No, veramente mai. Io non ho mai fatto una cosa del genere. Ne sono seguiti commenti, polemiche, scuse da parte del presidente trentino (e di Lega) Diego Mosna.
La scommessa Ora pu esser uti-

Osmany Juantorena, 26 anni, a sinistra, dopo la coreana ha un duro scambio con Alessandro Paparoni TARANTINI

le il prequel. Pare che, come gi altre volte, domenica mattina nel prepartita al PalaTiziano Jo-

smany abbia lasciato di stucco i suoi compagni. In pratica due o tre volte avrebbe sparato in alto una coreana, sarebbe corso dallaltra parte della rete, avrebbe ricevuto la sua stessa battuta e avrebbe anche attaccato a punto. Sulla base di questimpresa ha scommesso con Rafa e con Matteo Burgsthaler che avrebbe eseguito la coreana in partita. Ma se cos - obietta Giani avrebbe dovuto farla sullo 0-0, non sul 24-17, oltretutto dopo aver fatto 5 battute

A PIACENZA

Lorenzetti resta e arriva Kampa


(m.mar) Angelo Lorenzetti rimane alla guida di Piacenza. Dopo aver rassegnato le dimissioni domenica sera, dopo lo 0 3 con Ravenna, il tecnico si trovato al centro di una lunga serie di riunioni, al termine delle

quali il presidente Molinaroli (che ha ribadito gli investimenti fatti dalla societ per una stagione di buon livello), forte della fiducia che i giocatori hanno espresso al tecnico, lo ha convinto a restare, Da oggi un primo rinforzo; il regista Lukas Kampa, tedesco di 25 anni, ex Friedrichshafen, ora al Bottrop. A breve in arrivo anche uno schiacciatore.

buoni si parla di questa strana battuta che nel nostro campionato non si vedeva da tempo immemorabile. Anche perch, a differenza del beach dove con vento e sole pu far danni, non che metta in gran difficolt la ricezione avversaria. Nel Anni 80 qualcuno la chiamava Alla Rajzman, dal nome del nazionale brasiliano (gioc a Modena e Mantova) che qualche volta la fece rivedere. Dopo che negli Anni 50, quando si giocava allaperto, era invece pi usuale. Quelli della Villa dOro Modena la usavano spesso, dopo averla presumibilmente imparata da qualche squadrone dellEst, con cui avevano frequenti contatti. Chi labbia inventata non si sa, mentre certa lorigine del nome, che non ha nulla che vedere con nessun antenato di Kim Ho Chul. Gi nel 1949 la effettuava Mino Bordini, della Ferrovieri Parma, tricolore nel 1950 e 1951, gli anni della Guerra di Corea. Bordini aveva tratti vagamente orientali e giocava con un cappello militare. Tutti lo chiavano Il Coreano, ovvia la denominazione della battuta sua specialit.
Fine Chiude Giani. Secondo me quella battuta fa parte delle cose che non si fanno, specie in un momento cos. Osmany se n preso la responsabilit, dopodich basta. La cosa finisce qui: non ha insultato nessuno e non ha fatto gesti. Chiudiamo la vicenda.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Champions League
UOMINI DONNE

Cuneo ok a Poitiers Bergamo sempre e torna in testa pi gi: ko in Romania Oggi tocca a Trento Stasera c Villa
POITIERS-CUNEO

| 0- 3

COSTANZA-BERGAMO

3-2

(19-25, 15-25, 17-25) STADE POITEVIN POITIERS: Sol 3, Pinheiro, Marechal 7, Petrovic 3, Culafic 7, Reis Lopes 1; Teixeira (L), Paranhas 5, Audric, Alpha, Zopie. N.e. Salmon. All. Lecat. BRE LANNUTTI: Ngapeth 11, Mastrangelo 4, Vissotto 13, Wijsmans 17, Grbic 5, Vesely 1; Henno (L) . N.e. Fortunato, Baranowicz, Patriarca , Caceres Van Lankvelt, Rossi, All. Gulinelli. ARBITRI: Seifried (Slo) e Groenewegen (Ola). NOTE - Spettatori 3000. Durata set: 26, 22, 24; tot.72. Stade Poitevin Poitiers: battute sbagliate 10, battute vincenti 1, muri 5, 2^ linea 7, errori 24. Bre banca Lannutti: b.s. 11, b.v. 5, m.6, 2^ l. 15, e. 17. POITIERS (Fra) - (g.sca.) Quasi accademica, per la Bre banca Lannutti, la partita che cancella la brutta figura contro il Budejovice nel girone di andata del pool D. Ieri sera, a Poitiers, i cuneesi hanno sfiorato la perfezione (3-0) con Grbic ispirato e gli schiacciatori chirurgici con il predominio degli ace: 5-1. Gulinelli manda in campo Vesely e Mastrangelo al centro, Vissotto torna titolare a tempo pieno. Ngapeth (11 punti, 50%) si esalta sul campo francese e Grbic gli concede lonore di siglare il match point. Capitan Wijsmans da manuale: 17 punti, 78% con 1 ace e 2 muri. In soli 72 minuti Cuneo si porta in testa nella prima fase della Champions attendendo i francesi fra sette giorni, a Cuneo, mercoled, per il ritorno al Palabrebanca. SITUAZIONE (a.a.) Girone A Maaseik (Bel)-Sofia (Bul) 3-1 (25-27, 25-16, 25-22, 25-20), oggi Salonicco (Gre)-Smirne (Tur). Classif.: Maaseik 7; Salonicco 5; Smirne 3; Sofia 0. GIRONE B oggi Kazan (Rus)-Lennik (Bel), Friedrichshafen (Ger)-Zalau (Rom). Classifica: Kazan 6; Friedrichshafen 3; Lennik 2; Zalau 1. GIRONE C oggi (20.30 Sportitalia2) Planetwin365 Trento-Kedzierzyn (Pol), Teruel (Spa)-Belgrado (Ser). Classifica: Trento e Kedzierzyn 6; Teruel e Belgrado 0. GIRONE D Poitiers (Fra)-Bre Lannutti Cuneo 0-3, Ceske (R.Ceca)-Unterhaching (Ger) 1-3 (25-18, 21-25, 20-25, 20-25). Classif: Cuneo, Poitiers 6; Ceske, Unterhaching 3. GIREONE E domani Innsbruck (Aut)-Lube Macerata, Fenerbahce Istanbul (Tur)-Novosibirsk (Rus) 0-3 (20-25, 21-25, 23-25). Classifica: Novosibirsk 6; Istanbul 5; Macerata 4; Innsbruck 0. GIRONE F oggi Belchatow (Pol)-Lubiana (Slo), domani Budva(Mne)-Tours (Fra). Classifica: Belchatow 6, Tours 3; Lubiana 2; Budva 1.

(25-19, 18-25, 17-25, 26-24, 15-11) 2004 TOMIS COSTANZA: Gavrilescu 10, Zakreuskaya 30, Butnaru 3, Cazacu 12, Neaga 3, Vesovic 18; Vujovic (L), , Bogmaster, Zarkova 4. Non entrate: Trica, Teneva, Ispas. All. Zakoc. NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Nucu 10, Diouf 7, Piccinini 7, Arrighetti 14, Signorile 2, Di Iulio 23; Merlo (L), Quaranta 9, Vasileva 13. Non entrate: Serena, Ruseva, Gabbiadini (L). All. Mazzanti. ARBITRI: Georgouleas (Gre) e Jasinski (Pol). NOTE - Spettatori 800. Durata set: 24, 24, 24, 30, 17, totale 119. Tomis Costanza: battute sbagliate 10, vincenti 8, muri 12, seconda linea 3. Norda Foppapedretti: b.s. 8, v. 5, m. 10, s.l. 5. COSTANZA (Rom) (i.s.) Perdura il periodo nero di Bergamo, che perde la terza partita in Europa, arrendendosi alle modeste romene della Tomis Costanza. Le campionesse dItalia partono male, perdendo il primo set, poi Mazzanti azzecca le sostituzioni giuste inserendo Quaranta e Vasileva al posto di Diouf e Piccinini. Cos ricompattata Bergamo vince i due set successivi e sembra avviata a un facile successo nel quarto (21-15 a suo favore): Qui, per, come domenica contro Urbino, si spegne la luce in campo e in panchina e Costanza riequilibra le sorti e vince al tie-break. SITUAZIONE (a.a.) GIRONE A Oggi 20.30 (diff. Sport Italia 2 dalle 22.30) Carnaghi Villa Cortese-Eczacibasi Istanbul (Tur), domani Cannes (Fra)-Schweriner (Ger). Classifica: Cannes 6; Villa Cortese e Istanbul 3; Schweriner 0. GIRONE B oggi Dresda (Ger)-Mulhouse (Fra), domani Fenerbahce Istanbul (Tur)-Rabita Baku (Aze). Classifica: Baku e Istanbul 6; Dresda e Mulhouse 0. GIRONE C Ieri Sopot (Pol)-Prostejov (R.Ceca) 3-0 (25-21 25-14 25-20), domani Zurigo (Svi)-Kazan (Rus). Classifica: Kazan, Sopot 5; Zurigo 4; Prostejov 1. GIRONE D Ieri Constanta (Rom)-Foppapedretti Bergamo 3-2, oggi Azerrail Baku (Aze)-Gunes Istanbul (Tur). Classifica: Istanbul e Baku 6; Constanta 2; Bergamo 1. GIRONE E oggi Dinamo Mosca (Rus)-Belgrado (Ser), domani Scavolini Pesaro-Muszyna (Pol). Classifica: Pesaro 6; Muszyna 5; Mosca 1; Belgrado 0. CEC CUP UOMINI (a.a.) (andata secondo turno) oggi Nfels (Svi)-Acqua Paradiso Monza Brianza (ITA) CHALLENGE CUP UOMINI (andata secondo turno) Ieri Casa ModenaStrassen (Lux) 3-0 (25-16, 25-23, 25-15)

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LINCHIESTA DOPO LANNUNCIO DEI TAGLI


OLTRE 33.000 GLI OPERATORI DEL SETTORE. SCOMMESSE E PREMI, LA PARABOLA DEL CROLLO

GDS

Come rinascer mezza ippica


Risorse crollate del 40% : almeno 20 piste su 45 chiuderanno, scommesse da riformare subito

RIVOLUZIONE

MICHELE FERRANTE

Lultimo treno ripartir senza molti dei vagoni agganciati a una littorina Anni 60 travestita da Frecciarossa. Lippica degli sprechi si appresta a diventare un cumulo di macerie, crollata sotto il peso di poche parole pronunciate la settimana scorsa da Francesco Ruffo, segretario generale di quellUnire destinata anchessa a diventare altro (Assi): Per il 2012 il bilancio del settore passa da 400 a 250 milioni, montepremi e spettanze per gli ippodromi caleranno di oltre il 40%.
Taglio La remunerazione degli

pace nel frattempo di rinnovarsi e responsabile di avere ormai ridotto buona parte degli ippodromi a cattedrali nel deserto.
Risorse Il passaggio della com-

segnale tv delle corse. Centinaia di milioni in parte condonati e in parte mai pagati.
Met Si salver mezza ippica, almeno 20 delle 45 piste attive dovranno chiudere e quelle rimaste subiranno una vistosa riduzione di montepremi e giornate di corse (da un terzo alla met), cercando di mantenere un buon livello tecnico delle competizioni, punto fondamentale per riavere un pubblico ormai dissoltosi assieme alle scommesse. Ci saranno gli impianti cardine, come Milano (trotto e galoppo), Roma (trotto e galoppo), Napoli trotto e Pisa galoppo, pi Merano con i suoi ostacoli. E qui gi problemi grossi da risolvere: il trotto milanese che rischia di sparire e rinascere al posto del galoppo in sabbia di Varese e il trotto romano con terreni a rischio ven-

ippodromi passerebbe cos da 90 a 60 milioni mentre il montepremi delle corse crollerebbe a 112 da poco pi di 190. Cos, non ce la facciamo, cos chiudiamo hanno denunciato diversi ippodromi, chiedendo un confronto al ministro Catania (Mipaaf) e minacciando la saracinesca abbassata dal 1 gennaio.
Politica Il motivo di questo taglio la mancata erogazione dei 150 milioni di una tantum ministeriale che hanno salvato il settore negli ultimi tre anni. Ma in realt la politica ha responsabilit gigantesche, assieme a quasi tutte le componenti ippiche colpevoli troppo spesso di atteggiamenti oscillanti tra il silenzio e la complicit. Questa inquietante truppa ne ha combinate di tutti i colori, a cominciare dalla concessione dellutilizzo gratuito delle rete delle scommesse ippiche (agenzie e corner) per laccettazione delle scommesse sportive che hanno eroso gigantesche fette di mercato allo sport dei re, inca-

petenza sulle scommesse dallippica (lUnire) ai Monopoli(AAMS) stato forse il colpo definitivo, con la creazione di tipologie di scommesse imbarazzanti come la V7 gi defunta, del quint troppo costoso (30 euro per girare 5 cavalli) e di due totalizzatori separati che a volte negano la possibilit di scommettere su alcuni eventi (vincente e accoppiata) negli ippodromi. Infine le risorse venute a mancare. Soprattutto quelle relative agli importi minimi garantiti dagli assuntori di gioco nei bandi di gara per lassegnazione delle agenzie ippiche. Ma anche al canone per lutilizzo del

dita. Subito dopo (seconda fascia) le piste che bene o male funzionano o comunque geograficamente fondamentali (1 in Puglia e 2 in Sicilia per esempio). Infine il purgatorio di chi ancora spera (terza fascia) e linferno con poche speranze di sopravvivenza.
Condizioni La selezione verr effettuata attraverso la nuova convenzione (quella vecchia scaduta e siamo da anni in regime di proroga), il contratto tra ippodromi e Unire (in futuro Assi) contenente i criteri di remunerazione dei primi che attualmente percepiscono un gettone fisso pi i proventi dalle scommesse e dalla diffusione del segnale televisivo. La fatale diminuzione di questi proventi taglier le gambe a molti e il colpo di grazia potrebbe essere una stesura rigorosa del capito-

lo riguardante il livello degli impianti (molti sono fatiscenti), unito magari a richieste di garanzie economiche per poter operare. LAssi non ancora nata, tanto che al momento si pone il problema dellinterlocutore per gli ippici disperati. Ma dovrebbe essere unagenzia snella e meno costosa dellattuale mastodonte da 170 dipendenti e ci potrebbe consentire il recupero di altre risorse per ippodromi e premi.
Polifunzionali Nel nuovo proget-

to, gli ippodromi della mezza ippica rimasta dovranno reperire altrove le risorse venute a mancare. Trasformandosi in strutture polifunzionali. Da una parte aprendo impianti sportivi o di intrattenimento, dallaltra diversificando lofferta sul fronte gioco, con slot machine, sale bingo e quantaltro, sul modello degli ippodromi americani trasformatisi in casin.
Scommesse Ma ogni sforzo sar

P
La maglietta sfoggiata da Lanfranco Dettori (41 anni domani) domenica a Hong Kong in favore dellippica italiana GRASSO

vano se non verr riformato il mercato delle scommesse ormai in caduta libera, magari iniziando dalla diminuzione del prelievo (quello medio vicino al 31%) sui soldi giocati. Indispensabile anche il ritorno al totalizzatore unico, con leliminazione dellippica nazionale (eventi su cui non possibile scommettere negli ippodromi) e della V/7 (7 vincitori) gi suicidatasi. E poi la riforma di quint (primi 5 cavalli da azzeccare), quart (4 cavalli) e tris (3 cavali), attualmente costosi e separati tra loro. Meglio abbinarli in una scommessa unica che permetta di concorrere alle tre vincite.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Italiano il n 1 del galoppo

E anche quello del trotto

I NUMERI

4
Le 16 meraviglie di Ribot
Lippica pu rinascere. Lo dice la storia se vero che i due migliori cavalli di tutti i tempi nel mondo sono italiani. Quello del galoppo Ribot, 16 corse e altrettante vittorie tra il 1954 e il 1956 con 2 Arc e le King George in bacheca. Nella foto le King George del 1956

Ippica fra i giochi Nel panorama dei giochi la fetta delle scommesse ippiche nel 2010 era il 3% del totale. Nel 2003 era il 19%

3%

Varenne, leroe da 51 GP
Il numero uno del trotto ovviamente Varenne, con 51 Gran Premi vinti tra il 1998 e il 2002, tra i quali 3 Lotteria di Napoli, 2 Elitlopp di Stoccolma, la Breeders americana e, soprattutto i due Amrique consecutivi a Parigi. Nella foto il secondo del 2002

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


SCI LA COPPA DEL MONDO IN EUROPA Giochi Giovanili NELLO SHORT TRACK
Atletica
ANCORA DOPATA (pe.m.) La primatista spagnola dei 100 metri Josephine Onyia stata squalificata due anni per essere risultata positiva in un controllo effettuato ad agosto alla metilexanamina, uno stimolante. Potr rientrare alle gare il 3 agosto 2013. La Onyia era gi risultata positiva nel 2008 per la stessa sostanza e al clenbuterolo, ma era stata perdonata dalla federazione spagnola a cui aveva ricorso. Questo lha salvata dalla squalifica a vita. McKeown (16) 2'27"02, Katsoulis 2'27"36; 100-200 fa Gandy (Gbr) 58"60-2'0913. ADDIO HVEGER La danese Ragnhild Hveger, 44 record mondiali e argento nei 400 sl ai Giochi di Berlino 1936 nonch 3 ori europei a Londra 1938, morta a 90 anni. Fu condizionata dalle vicende della seconda guerra mondiale. EUROPEI La Len ha assegnato gli Europei di fondo a Piombino dal 5 al 9 settembre 2012. Assegnati anche gli Europei di pallanuoto 2016 a Belgrado (dopo Eindhoven e Budapest) e infine a Lubiana (Slo) gli Europei in corta del 2013. BREMA LUNGA La finale di Coppa Brema del 14aprile si svolger in vasca lunga. Di ritorno dai collegiali americani, i contigenti azzurri guidati solo da tecnici federali, gareggeranno a Milano il 3 e 4 febbraio alla Mecenate sempre da 50 metri. Non improbabile che ci siano Thorpe e la Pellegrini.

Paris, no Gardena Nepalese dItalia


PIERANGELO MOLINARO ROMA

Oggi sulla pista Saslong della Val Gardena cominciano le prove della discesa in programma sabato. La beffa, soprattutto per gli organizzatori, che sulla pista c neve fresca. La pista non sar comunque ghiacciata e questa non una bella notizia per i jet azzurri.
Allergia Quasi certamente mancher Dominik Paris, vittima di unimportante reazione allergica cutanea. La scor- Dominik Paris, 22 anni AP sa settimana, appena rientrato dalla trasferta americana italiana verr aperta venerd si era addirittura pensato fos- dal superG, quindi sabato dise scarlattina, ma ulteriori scesa, domenica gigante delcontrolli hanno escluso que- lAlta Badia e luned slalom sta ipotesi. La reazione cuta- prima della trasferta a Flanea dovrebbe essere la conse- chau (Aut), dove si recupereguenza di unallergia a un an- ranno in notturna gli slalom tibiotico che latleta ha assun- annullati a novembre a Levi to negli Stati Uniti per curare (Fin). uninfluenza. Migliorano invece le condizioni di Christof Donne La prima gara europea Innerhofer, non al cento per per la Coppa femminile il gicento in America per le conse- gante di Courchevel, in Franguenze di un trauma cranico cia, dove speriamo nelle fiamriportato in allenamento, mate di Federica Brignone e mentre la tappa gardenese di- Denise Karbon. Domenica slar se Heel ha fatto progressi lom. con i materiali. La settimana RIPRODUZIONE RISERVATA

Presentata nella sede del Coni la squadra azzurra per la prima edizione dellOlimpiade invernale giovanile, che si terr a Innsbruck (Austria) dal 13 al 22 gennaio. La delegazione italiana sar composta da 68 persone: 41 atleti (20 uomini, 21 donne) e 27 fra dirigenti e tecnici. Ai Giochi partecipano 69 nazioni, con 1045 atleti fra i 15 e i 19 anni. Stesso programma dellOlimpiade di Vancouver 2010, ma con meno gare, 62. Milan Grugni, origini nepalesi GMT LItalia presente in tutti i 15 sport previsti. Portabandiera dro Zoppi, Arianna Losano, Denise Pimpini. FREESTYLE SX: Patrick Rennella cerimonia inaugurale sa- ner. HOCKEY SKILL CHALLENGE: r Edoardo Longo (sci alpi- Agnese Tartaglione. PATTINAGGIO ARno), di Bologna, una prove- TISTICO: Carlo Vittorio Palermo, Mikol nienza benaugurante, la stes- Cristini, Stefano Colafatto, Jasmine sa di Tomba e Razzoli. Nello Tessari. PATTINAGGIO DI VELOCIT: De short track, vestir la maglia Matteo Cotza, LauraCONCandido, Gloria Malfatti. SALTO GLI SCI: Daazzurra un ragazzo nepalese, niele Varesco, Veronica Gianmoena. Milan Grugni, adottato da SCI ALPINO: Davide Da Villa, Edoardo una famiglia milanese quan- Longo, Jasmine Fiorano, Veronica Olivieri. SCI DI FONDO: Manuel Perotti, do aveva 4 anni.
La squadra azzurra. BIATHLON: Federico Di Francesco, Xavier Guidetti, Anna Savin, Lisa Vittozzi. BOB: Patrick Baumgartner, Alessandro Grande, Mathilde Parodi, Valentina Margaglio. COMBINATA NORDICA: Raffaele Buzzi. CURLING: Amos Mosaner, Alessan-

Baseball
MERCATO (m.c.) Colpo di Bologna: suo il 2a base Alessandro Vaglio, 23 anni. Davide Dallospedale si trasferito con la moglie (giocatrice del Caronno Softball) in Texas. Dopo 38 anni Mike Romano potrebbe lasciare il Rimini. San Marino ufficializza Chris Cooper. COPPE (m.c.) Ecco i gironi di Coppa Campioni (30/5-3/6/2012). A Rotterdam (Ola): Nettuno, Ratisbona (Ger), Rouen (Fra), Barcellona (Spa), Brno (R.Cec), Rotterdam. San Marino, campione 2011, ospiter un girone che comprende Bologna, Brno (Rep. Ceca), Amsterdam (Ola), Paderborn (Ger) e Anversa (Bel). Le prime due alla Final Four (da fissare).

Pallamano
CASARANO RITROVA 3 PUNTI (an.gal.) Linversione della ripresa del gioco, non ha influenzato la regolarit della gara finita peraltro 28-38. Con questa motivazione, il giudice sportivo Salvatore Orefice ha restituito 3 punti al Conversano e respinto il ricorso del Bologna che chiedeva la ripetizione, per errore tecnico (dopo la rete del Conversano, gli arbitri hanno assegnato ai pugliesi anche la ripresa del gioco), del match disputato il 26 novembre e valido per l8 di andata, finito 28-38 per i campioni dItalia. La nuova classifica: Bolzano* 27; Trieste 24; Pressano 21; Conversano*, Noci, Bressanone, Fasano 18; Teramo 12; Ambra 9; Ancona 6; Bologna 5; Mezzocorona 1. (*1 partita in meno).

Boxe
IN ITALIA (r.g.) A Mantova il superleggero Mauro Orlandi (4-4) supera Giuseppe Lo Faro(4-6) 6 t.

Canottaggio
MUORE CAPUTO E morto Vittorio Caputo, 70 anni, storico segretario della federazione dal 75 al 99. Oggi alle 10.30 a Roma i funerali nella Chiesa Santa Chiara (piazza Giochi Delfici).

Pallanuoto
COPPE Oggi, per la quarta giornata degli ottavi di Champions League, nel girone D si giocano Jadran Herceg Novi (Mng)-Ferla Pro Recco (ore 18) e Volgograd (Rus)-Marsiglia (Fra). Class.: Pro Recco 9; Jadran, Volgograd 4; Marsiglia 0. Ritorno dei quarti di Euro Cup: alle 20.30 Carisa Savona-Panionios (Gre), and. 6-7, e Posillipo-Stella Rossa (Ser), and. 9-9.

Alice Canclini. SHORT TRACK: Milan Grugni, Nicole Martinelli, Arianna Sighel. SLITTINO: Simon Kainzwaldner, Florian Gruber, Daniel Gatterer, Maria Messner, Andrea Voetter. SKELETON: Ferdinando Mulassano, Guendalina Bergonzoni. SNOWBOARD HP/SS: Maria Delfina Maiocco.

Football Sandusky a processo


Lex viceallenatore di Penn State University Jerry Sandusky, accusato di 52 aggressioni sessuali su minori, ha rinunciato alludienza preliminare, dove avrebbe dovuto affrontare molte testimonianze contrarie, per andare direttamente a processo in una data ancora da stabilire. Sandusky, 67 anni, ai domiciliari dopo aver pagato una cauzione di 250.000 dollari. Rischia fino a 156 anni di carcere.

Pallavolo Bjelica deve operarsi


(fe.pas.) Tegola sulla M. Roma. La risonanza magnetica a cui stato sottoposto ieri Bjelica ha confermato la lesione del menisco esterno del ginocchio sinistro. Il centrale sar operato nei prossimi giorni, i tempi di recupero dunque sono pi lunghi del previsto.

Golf
Atletica RE DEI 400 INDOOR NEL 97 Festa DA INNERHOFER A BRUGNETTI

Lex iridato Bada Fiamme Gialle muore in campo 3 premi speciali


(si.g.) Tragica fine di Sunday Bada, 42 anni, c.t. della nazionale nigeriana e da atleta tra i migliori velocisti al mondo sui 400 metri. E morto a Lagos, nello stadio nazionale, dopo essere crollato a terra allimprovviso. Campione mondiale indoor 97 nei 400, nella 4x400 nigeriana Bada ha vinto anche un argento olimpico a Sydney 2000 e uno di bronzo iridato nel 1995. Il suo miglior tempo 4463 (1993).

RIECCO MANASSERO A Melbourne (Aus, 770.000 euro), JBWere Masters dellAustralasia Tour con il primo numero 1 del mondo del ranking e della money list europea e Usa, Luke Donald, e anche Matteo Manassero, 31 in Europa e 58 nel mondo. DONNE A DUBAI Come gli uomini, anche le donne dellEuropean Tour chiudono la stagione a Dubai (Eau, 500.000 euro) con anche 6 italiane: Luna, Sergas, Croce, Sandolo, Zorzi e Rigon. Pur assente, La giapponese Ai Miyazato, leader dellOrdine di merito con 363.079 euro ottenuti con due sole gare, non pu essere pi raggiunta. VAI TADINI Con 278 colpi (69 70 70 69, -6), Alessandro Tadini supera il taglio dopo 4 giri della Qualifying School dellEuropean Tour sui due percorsi del PGA Catalunya Resort, a Girona in Spagna. Tadini, che ha gi la carta conquistata attraverso il Challenge Tour, cerca di migliorare la propria categoria.

Volpi si candida
Jacopo Volpi, giornalista sportivo, voce storica della pallavolo nonch vice-direttore di Rai Sport, ha annunciato la propria candidatura alla presidenze della federazione pallavolo per il dopo-Magri. Lobiettivo? Rendere grande la pallavolo italiana.

Sci alpinismo
NAZIONALE Presentata ieri nella sede della Fisi a Milano la squadra azzurra di sci alpinismo che si appresta ad affrontare la prima Coppa del Mondo. Il circuito iridato inizier il 21 gennaio ad Andorra a cui seguiranno tre tappe italiane, a Nicolosi, sullEtna, nella Conca del Tesino e in Val Martello per concludersi a Tromso, in Norvegia. Il sogn o di questa disciplina trovare spazio alle Olimpiadi.

La Ciuffetti, Brugnetti e la Longa

Alpinismo A MILANO

Due serate per Bonatti


Oggi e domani allo Spazio Oberdan di Milano (Viale Vittorio Veneto) due serate dedicate a Walter Bonatti, il grande alpinista morto il 13 settembre scorso. Accanto alle fotografie pi significative, verranno proiettati filmati con le sue imprese pi conosciute. Al ricordo parteciperanno anche alcuni dei pi grandi nomi dellalpinismo che hanno conosciuto Bonatti e condiviso alcune delle imprese pi esaltanti.

I gruppi sportivi delle Fiamme Gialle hanno premiato ieri a Roma i loro campioni e presentato la stagione 2012. Nellanno del centenario della fondazione del gruppo sportivo, assegnati 3 premi speciali a Christof Innerhofer, Ivano Brugnetti e Marianna Longa (questi ultimi alla carriera dopo il loro ritiro). A presenziare alla cerimonia il generale Domenico Campione, Rossana Ciuffetti, responsabile della preparazione olimpica del Coni, Franco Arese, presidente Fidal, e rappresentanti delle istituzioni.

Hockey ghiaccio
ARRIVI (m.l.) Il Val Pusteria per sostituire l'infortunato Nate Di Casmirro ha ingaggiato l'attaccante italo-canadese Ryan Watson (30 anni) ex Cortina e Renon. UNDER 20 (m.l.) LItalia under 20 stata sconfitta 2-1 dalla Francia nella 1a giornata del Mondiale di 1a Divisione Gruppo B in corso a Tychy (Pol). Gli azzurrini tornano sul ghiaccio oggi (marted 13 dicembre) per la 2 giornata contro il Giappone (ore 13).

Sport invernali
COPPA EUROPA FONDO (g.v.) A Pokljuka (Slo), apertura di Coppa Europa. Valerio Checchi vince la 10 km tc (5. Gullo; 6. F. Clementi; 11. Compagnoni). Nella 10 e 15 km tl ins., 3 Sara Pellegrini allo sprint, battuta da Mikhailova (Rus) e dalla francese Ayonier (4 Scardoni, 6 Maguet e 9 Gorra). Gara uomini a Perrillat (Fra) su Pepene (Rom), Goalabre (Fra) e Gullo (7. Clementi, 8. Bertolina, 10. Checchi). AZZURRI (g.v.) Sabato e domenica a Rogla (Slo), 10 e 15 km tc in linea e sprint/tl di Coppa del Mondo di fondo. Distance: Brocard, Cavallar, De Martin, Gorra e Rupil; Checchi, Clara, Di Centa, Gullo, Moriggl e Noeckler; sprint: Brocard e Vuerich; Frasnelli, R. Pasini; Pellegrino e Scola. Pietro Piller Cottrer, in allenamento ad Obertilliach (Aut) sabato e domenica ritorner alle gare a St. Ulrich (Aut) in Coppa Europa (presenti anche Agreiter e M. Piller). Per il Tour de Ski, che inizier il 29 dicembre ad Oberhof (Ger), convocazioni dopo la Coppa Italia a Riva di Tures (Bz, 22-23/12).

Ippica
IERI NAPOLI QUINTE (m 1600): 1 Monterey (V. Pisa) 1.14.9; 2 Mauro di Jesolo; 3 Millionaire Rum; 4 Lete di Girifalco; 5 Ippolito Jet; Tot.: 17,80; 4,58, 4,45, 4,00 (313,66) Quint 2-17-8-13-16 non vinto. Quart e 41.520,88. Tris e 5.599,62. OGGI TORINO QUINTE (18,30, inizio 15) a Stupinigi una volata per 20. Indichiamo Esprit Font (16), Imperial Ponz (5), Lord of Grif (14), Ibanez (7), Malib (10), Liol Car (4). ANCHE Gal.: Siracusa (14.45), Albenga (15.35). Tr.: Firenze (14.55), Aversa (15.10).

Vela MONDIALI CLASSI OLIMPICHE

Pallavolo SERIE A-1 DONNE: RECUPERO DELLA 1 GIORNATA

Micol e Conti quinte nei 470


(l.b.) Con un secondo e un settimo posto di giornata lequipaggio di 470 formato da Giulia Conti e Giovanna Micol quinto nella classifica generale ai Mondiali di classi olimpiche. E questo di gran lunga sinora il miglior risultato della spedizione italiana includendo i 4 titoli gi assegnati (Finn, 470 maschile, Laser e RS:X femminile). Nel dettaglio, ieri, in un altra giornata di vento medio forte e instabile, i campioni europei della classe Star Negri e Voltolini (12-23) navigano lontano dai primi (19 in generale). Male anche Tita Sibello nei 49er che avevano cominciato discretamente (6), ma proseguito senza fortuna con un ritiro e una squalifica.

Pesaro: la risalita pu continuare Stesa Piacenza, ora sul mercato


PESARO-PIACENZA 3-0 (25-13, 25-19, 25-16) SCAVOLINI PESARO: Klineman 10, Manzano 12, Ortolani 13, Brinker 14, Okuniewska 9, Ferretti; De Gennaro (L). N.e. Agostinetto, Saccomani, Ampudia, Musti De Gennaro. All. Pedull REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Pachale 5, Leggeri 5, Turlea 10, Lehtonen 10, Nicolini 7, DallIgna 1; Davis (L); Callegaro, Mazzocchi. N.e. Scarabelli, Cella, Kajalina. All. Marchesi ARBITRI: Ippoliti e Bartoloni NOTE Spettatori 1.103, incasso 2.772,12. Durata set: 24, 26, 24; tot. 74. Scavolini: battute sbagliate 6, vincenti 3, muri 6, 2a linea 15, errori 10; Rebecchi Nordmeccanica: battute sbagliate 2, vincenti 1, muri 7, 2a linea 9, errori 17. Trofeo Gazzetta: 6 Brinker, 5 Okuniewska, 4 Manzano, 3 Ferretti, 2 Ortolani, 1 De Gennaro. PESARO (cam.ca-m.mar.) Nel recupero della prima giornata la Scavolini Pesaro coglie la sua seconda vittoria in campionato e batte la Rebecchi Nordmeccanica del duo tecnico cresciuto a Pesaro Riccardo Marchesi- Matteo Solforati. Partita a senso unico con le biancorosse impeccabili e Piacenza solitamente squadra da trasferta - tramortita. Le ospiti da rivedere la ricezione (9%) hanno provato a inserire Callegaro, non c stato niente da fare. Pesaro ha sporcato ogni pallone. Ora Piacenza prova a rinforzarsi acquistando la schiacciatrice polacca Karolina Kosec dal Lodz. Dalla societ non arrivano conferme, ma il suo arrivo in Italia pare certo. CLASSIFICA: Busto Arsizio 24; Villa Cortese 23; Urbino 22; Bergamo 14; Modena 12; Piacenza 11; Parma 10; Novara 8; Pesaro, Conegliano 6; Chieri 4; Pavia 1.

Tennis
RESTA COSTA (pe.m.) Dopo un incontro con il presidente della Federazione Jos Luis Escauela, il capitano della Spagna di Davis (fresca campione in carica) Albert Costa si praticamente accordato per rimanere un altro anno alla guida della nazionale. Costa sar anche il responsabile del team ai Giochi di Londra 2012.

Nuoto AUSTRALIAMI: RICE SI OPERA

Magnussen va: 100 sl in 48"63


(al.f.) James Magnussen, sorpreso nei 200 sl dal 17enne Mc Evoy, domina i 100 sl in 48"63 ai campionati di Brisbane (Aus, 50 m). Mentre il suo coach Best sostiene che in tribuna fossero presenti due allenatori europei a spiarlo, liridato dice essere in anticipo di 4 mesi rispetto al 2010. Stephanie Rice costretta a fermarsi per un intervento di artroscopia causa una lieve lesione al tendine della spalla destra.

Lotta
TEST OLIMPICO Alla ExCell Arena di Londra test event della lotta: secondo Daigoro Timoncini nei 96 kg e terzo Andrea Minguzzi negli 84. Timoncini ha perso in finale con Rezaei (Iran), lolimpionico invece nella finalina ha battuto Adomaitis (Lit).

Varie
NATALE DEGLI SPORTIVI Oggi alle 17 nella chiesa di Santa Maria in Vallicella in Piazza della Chiesa Nuova a Roma, Messa di Natale degli sportivi 2011. La celebrazione, presenti il presidente del Coni Gianni Petrucci, il segretario generale Raffaele Pagnozzi e numerosi atleti di diverse discipline, sar celebrata da Sua Eminenza Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura. ARRUOLATI LEsercito arruola Clelia Calcagno (atletica), Martina Criscio (scherma), Luigi Agostino Lodde (tiro a volo), Odette Giuffrida (judo), Giovanni Tocci ed Elena Bertocchi (tuffi), Dalma Caneva (lotta) Gabriele Detti (nuoto).

Nuoto
A BRISBANE Uomini: 100 sl Magnussen 4863, Targett 4935, McEvoy 4919; 200 sl McEvoy 1'48"08, Magnussen 1'49"09, Fraser-Holmes 1'49"37; 400-1500 sl Park Tae-Hwan (S.Cor.) 3'4944-15'1737; 100 do Arnamnart 5484; 100 ra Sprenger 1'0007, Rickard 1'0163; 200 ra Rickard 2'11"59; 100-200 fa Wright 52"98-1'5794; 400 mx Fraser-Holmes 4'18"54. Donne: 100 do Campbell 5382, Schlanger 5385; 200 sl Neilsen 1'58"30; 400-800 sl Goldman 4'0698-8'2471; 100-200 do/200 mx Seebohm 5937-2'1059/2'1337; 100 ra Jones 1'0746, Li Ping (Cin) 1'0844; 200 ra

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

1
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

2.5
VACANZE E TURISMO

10
AUTOVEICOLI

19
AUTOVETTURE 19.2

OFFERTE DI COLLABORAZIONE

www.piccoliannunci.rcs.it
oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BRESCIA : Sales Solutions tel. 030/3758435, fax 030/3758444. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. MONZA : Pubblicit Battistoni tel. 039/32.21.40 039/38.07.32, fax 039/32.19.75. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : InAdrias Servizi Pubblicitari s.r.l. tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98.18.48.96, fax 06/92.91.16.48. TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA Rubriche in abbinata obbligatoria: Corriere della Sera - Gazzetta dello Sport: n. 0: euro 4,00; n. 1: euro 2,08; n. 2 - 3 14 : euro 7,92; n. 5 - 6 7 - 8 - 9 - 12 - 20: euro 4,67; n. 10: euro 2,92; n. 11: euro 3,25; n. 13: euro 9,17; n. 15: euro 4,17; n. 17: euro 4,58; n. 18 - 19: euro 3,33; n. 21: euro 5,00; n. 24: euro 5,42. Rubriche in abbinata facoltativa: n. 4: euro 4,42 sul Corriere della Sera; euro 1,67 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. n. 16: euro 1,67 sul Corriere della Sera; euro 0,83 sulla Gazzetta dello Sport; euro 2,08 sulle due testate. n. 22: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 4,67 sulle due testate. n. 23: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

IMPIEGATI

1.1

ABILE impiegato commerciale, in mobilit, pluriesperienza ordini, offerte, bolle, inglese buono, francese ottimo, Office. 339.48.09.594. CONTABILE esperta inglese francese anche part-time Milano est. 366.31.61.695. DISEGNATORE Autocad impiantistica (carpenteria, macchine, piping), perito meccanico, autonomo, offresi. Tel. 320.19.70.734 RESPONSABILE amministrativo, laureato economia, esperienza societ nazionali, multinazionali: reporting, bilanci, fiscale, controllo gestione, tesoreria, inglese fluente, esamina proposte. 347.89.53.011. RESPONSABILE amministrazione, finanza controllo, fiscale, societario, budget, reporting, inglese fluente, PMI multinazionali subito disponibile. 334.34.46.843 SEGRETARIA , inglese, francese, Pc, e-mail, primanota, esperienza commerciale, legale, estero. 02.50.17.05 - 348.09.40.231.

IMPORTANTE centro estetico/spa in Milano centro cerca responsabile con esperienza pluriennale per gestione. Inviare curriculum con foto a: Studio Comini - viale Monte Santo 4 - 20124 Milano - c.a Sig.ra Anna.

DELIZIOSO centro benessere italiano massaggi olistici ambiente elegante per il tuo relax. 02.39.68.05.21. HADO SPA promozione di Natale, percorso acqua con massaggi rilassanti in ambiente elegante. 02.29.53.13.50. MANZONI centro benessere, massaggi rilassanti ayurvedici, personale qualificato. Ambiente classe. Promozioni. 02.39.68.00.71.

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

10.1

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

FINALE LIGURE Speciale Capodanno: dal 29 Dicembre al 09 Gennaio pensione completa incluso bevande, piscina coperta termoriscaldata, cenone con musica dal vivo. Offerte su www.riohotel.it Hotel Rio 019.60.17.26.

CQUISTANSI automobili e fuoristrada, qualsiasi cilindrata, pagamento contanti. Autogiolli, Milano. 02.89.50.41.33 - 02.89.51.11.14.

OFFERTE

3.1

CAMPEGGI E NAUTICA

10.3

ACCURATO supporto a direzione PMI per miglioramento prestazioni linee di fido. Serio monitoraggio flussi cassa, elasticit e capacit; continuativamente o su progetto. Lunga esperienza controllo gestione, bilanci, Co.Ge.; laurea in economia. Tel. 349.83.93.412. (9.30 - 13.30).

PORTO CARLO RIVA Rapallo vendo (eventualmente affitto). Ormeggi varie metrature, box. nauticamoderna@tiscali.it 335.71.16.896.

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21
CLUB E ASSOCIAZIONI

24
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. A MILANO agenzia abbacinanti accompagnatrici presenta attraenti fotomodelle e ammalianti hostess. 339.64.14.694. A MILANO agenzia accompagnatrici alta classe, bellissime fotomodelle, in tutta Italia. 333.49.59.762. CONTATTO diretto 899.06.05.15. Autoritaria 899.89.79.72. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

11
ARTIGIANATO TRASPORTI

RICERCHE

3.2

ARTIGIANATO

11.1

AGENTI RAPPRESENTANTI

1.2

COORDINATORE vendite costruzione gestione reti vendita esamina proposte Tel. 333.53.72.947. RESPONSABILE vendite grande esperienza creazione gestione reti vendita esamina proposte Tel. 333.53.72.947.

STUDIO dottori commercialisti e avvocati Milano centro cerca avvocato con esperienza quale curatore o collaboratore nella gestione procedure fallimentari. Inviare cv via E-mail: cv@studiozanetti.it

BRUCIATORISTA artigiano, Milano, conduzione manutenzione ordinaria e straordinaria di gruppi termici e dichiarazioni delle stesse secondo normative vigenti. 339.44.98.811.

7
IMMOBILI TURISTICI

VENDITORI E PROMOTORI

1.3

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

A AABAA Naturalmente relax. Fantastici massaggi rilassanti. www.tantrabodymassage.it 02.29.40.17.01 - 366.33.93.110. ABBANDONATI ai massaggi ayurvedici. Euro 40. Info 02.91.43.76.86 - www.bodyspring.it ASSOCIA benessere e relax con massaggi antistress nelle tue pause quotidiane. 02.39.40.00.18. CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. CINQUE GIORNATE ambiente climatizzato un mondo di relax trattamenti olistici. Classe. 02.54.01.92.59. DEJA VU centro italiano esclusivo, massaggi rilassanti, olistici. Zona San Siro. 02.39.56.67.75.

ABILE venditore con ventennale esperienza cerca societ in Milano e provincia. 333.47.75.244.

COMPRAVENDITA

7.1

OPERAI

1.4

Responsabile del montaggio, ventennale esperienza nella costruzione e il montaggio di arredi, attualmente iscritto alla camera di commercio, esamina proposte. Tel. 335.63.76.184. MAGAZZINIERE mulettista fattorino esperto offresi in seria ditta. Libero subito. 346.40.36.304 - 02.41.58.503.

ARREDAMENTO NEGOZI INTERNI

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

1.5

A Lampedusa spettacolare alloggi e villini a prezzi mai visti! Senti questi: 1) alloggio nuovo consegna 2012 zona cucina soggiorno con balcone camera con bagno solo 89.000 euro; 2) alloggio idem con una camera in pi 119.000 euro; 3) dammuso small nuovo consegna 2012 area 10.000 solo 159.000 euro; 4) dammuso medium idem 239.000 euro; 5) dammuso large 299.000 euro. E' tutto vero tutto regolare sono affari a chi prenota entro gennaio in regalo l'arredamento. Telefona per vedere 035.47.20.050. ABBIAMO Oltrep Pavese 69.000 euro tutto compreso spettacolari villini nuovi pronti subito piscina vista imperdibile colline moscato anche rate senza anticipo 295 euro mensili a chi prenota entro gennaio in regalo l'arredamento. Capito? Prima costava 89.000 euro. Pazzesco! Tel. per vedere 035.47.20.050. AFFARE Montecarlo confine. Nuovo trilocale in villa, giardino, vista mare / Monaco. Euro 465.000 italgestgroup.com 0184.44.90.72. GOLFE JUAN pochi passi dal mare, piccola palazzina immersa nel verde belle terrazze, prestigiosa ristrutturazione, finiture lusso, mono, bilocali da 185.000 euro. ISIT 800.77.75.10 per altre proposte visita il sito www.isitimmo.com NIZZA a pochi passi da Place Massena, in palazzo d'epoca, completamente ristrutturato, splendido bilocale piano alto da 220.000 euro. ISIT 800.77.75.10 per altre proposte visita il sito www.isitimmo.com

ATTIVIT da cedere/acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili. Ricerca soci. Business Services 02.29.51.80.14.

16
AVVENIMENTI RICORRENZE

ABBIGLIAMENTO pluriennale esperienza conduzione negozio. Cinquantenne pratico offresi eventualmente altro settore. 348.56.55.878.

E' nata SVEVA!!! ore EVVIVA!!! Il 13 dicembre 2011 alle ne0:29 nata la splendida e tutta
roazzurra Sveva!! Felici come non mai MammaSilvietta e PapDanilo.

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

ASSISTANT personal, personal shopper, security bodyguard bella presenza, ottimo inglese. alex 27 milano@libero.it 320.67.72.549.

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

ARRIVANO LE FESTE
Annunci di Nozze - Anniversari Nascite e Battesimi - Compleanni Lauree - Diplomi - Promozioni - Eventi Fai gli auguri su Corriere della Sera chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422 agenzia.solferino@rcs.it

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

CONTABILE pensionato offre collaborazione part-time a media piccola societ. Tel. 347.01.67.380.

BABY SITTER

1.8

...Quotazioni

BABY-SITTER esperta neonati/bimbi referenziatissima offresi serie famiglie part-full time/serali notti. 340.38.23.328.

BADANTI

1.9

BADANTE distinto, infermiere, referenziato offre disponibilit assistenza domiciliare. Cell. 366.80.56.321.

ORO USATO: euro 26,50 / grammo ORO PURO: euro 37,60 / grammo ARGENTO USATO: euro 405,00 / kg ARGENTO PURO: euro 610,00 / kg MM DUOMO - MISSORI: 02.72.02.27.36.
ACQUISTIAMO Brillanti, Oro, Monete, SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione
6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765 - www.nexiagold.it

2
RICERCHE DI COLLABORATORI

AGENTI RAPPRESENTANTI

2.2 OFFERTA

IMMOBILI COMMERCIALI E INDUSTRIALI

8
8.1

AZIENDA Rival spa (www.rival.it per vedere i prodotti) seleziona in dicembre per inizio lavoro in gennaio 5 venditori/ici monomandatari automuniti per zone libere in Lombardia - Emilia - Piemonte - Liguria. Offronsi: zona in esclusiva + valide provvigioni + interessante concorso spese commisurato ai risultati. Enasarco. Tel. 0332.45.83.38 - fax 0332.45.76.64.

ISTITUTO Sanitario privato Milano offre in affitto edicola interna. Transito giornaliero 2.000 persone. Necessaria Licenza. Scrivere: Servizi Generali, casella postale 13113, 20130 Milano.

GIOIELLI ORO ARGENTO

18.2

PUNTO D'ORO compriamo contanti, supervalutazione gioielli antichi, moderni, orologi, oro, diamanti. Sabotino 14 - Milano. 02.58.30.40.26.

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELL'ARTI gda@gazzetta.it

_la folle sparatoria

lafrase DEL GIORNO

notizie Tascabili
Attentato in un mercato di Natale

Dopo la strage di Firenze, ci possiamo dire un popolo razzista?


Un uomo spara sui senegalesi e ne uccide due. Il fatto segue al rogo di Torino, ma la xenofobia anche se in Italia cresce, solo una causa scatenante come unaltra
La storia del ragionier Gianluca Casseri, pistoiese di 50 anni che a Firenze s messo a sparare sui senegalesi di piazza Dalmazia e poi del mercato San Lorenzo (due morti, almeno 4 feriti e alla fine Casseri s tirato un colpo in bocca), somiglia alla storia (di cui parliamo anche nelle notizie tascabili a fianco) del saldatore marocchino Nordine Amrani, di 32 anni che quasi nelle stesse ore tirava granate sui pacifici cittadini di Liegi, e poi li mitragliava a colpi di kalashnikov (5 morti, pi lassassino che alla fine s tolto la vita). Sono storie a loro volta imparentate con quella del massacratore norvegese Anders Behring Breivik e, per il profilo culturale di Casseri, anche con la vicenda dellassalto agli zingari della Continassa, in Torino, per via di una sedicenne che si credeva a torto stuprata. dodici anni, folgorato dallincontro con H.P. Lovecraft, si aliena definitivamente dal cosmo ordinato che ci circonda. I suoi molteplici interessi nel fantastico, tutti rigorosamente inattuali, spaziano da Flash Gordon al cinema di fantascienza degli anni Cinquanta, dagli autori di Weird Tales ai film di Val Newton e oltre. Nel 2001, in pieno trionfo di Internet, ha la geniale idea di fondare una rivista cartacea, La Soglia, dove sfoga le sue manie multimediali. Per distrarsi dalle cose serie pare che faccia il ragioniere. Frequentava Casapound, rete di circoli culturali fascisteggianti, che per hanno preso le distanze dalla strage e sul loro sito hanno messo la frase: Nel dna di Casapound la xenofobia non contemplata.
In alto i corpi dei senegalesi uccisi ieri a Firenze. Sotto, a sinistra, il killer Gianluca Casseri; a destra alcuni africani manifestano dopo la strage ANSA

Liegi, granate sulla folla: 6 morti e pi di 100 feriti


Un pomeriggio di shopping natalizio si trasformato in un inferno nel cuore di Liegi, in Belgio. Uno squilibrato ha fatto esplodere delle granate contro una fermata dellautobus affollata di studenti: a fine giornata, il bilancio era di almeno sei morti e pi di 100 feriti. Lattentato si consumato in piazza St. Lambert su cui affaccia il Palazzo di Giustizia e in cui, in questi giorni, era in corso n mercatino di Natale. Lattentatore un uomo di 33 anni gi condannato qualche anno fa per detenzione di armi si poi si suicidato. Arrestato un altro complice, mentre un terzo fuggito.

sotto al naso e gli intima: Fossi in te ci penserei bene. La Polo scappa via, intanto i senegalesi si mettono in corteo contro il razzismo e la polizia fa partire la caccia allassassino. Non lo trovano, ma dopo due ore eccolo in piazza San Lorenzo, al mercato. Ha parcheggiato nel sotterraneo ed a caccia di africani. Ne trova uno davanti a una pizzeria e gli spara, quello ferito e scappa, Casseri lo insegue, infine torna alla macchina e qui trova la polizia. Sulle ultime sequenze indaga adesso la magistratura, ma la versione ufficiale dice che la polizia colpisce lauto e che, vedendosi perso, Casseri porta larma alla bocca e fa fuoco.

dietro a tutto lodio di cui luomo capace, la sua ferocia e il terribile orgoglio di credersi superiori, giustizieri, inviati di Dio e salvatori della civilt.

4 dipende dallepoca in Questo


cui viviamo? Un tempo queste cose non succedevano?

Siamo seduti su montagne di cadaveri provocati dallodio di tutti i tempi. Un sentimento che ha attraversato ogni epoca.

DIRE NO ALLA VIOLENZA Mi faccio interprete del diffuso sentimento di ripudio Colpita pure una donna, non grave di ogni manifestazione Esplode una palazzina di violenza razzista per una fuga di gas e xenofoba. Tre vittime ad Ascoli sempre pi urgente limpegno di tutte le autorit per contrastare sul nascere ogni forma di intolleranza e riaffermare la tradizione di apertura e di solidariet I vigili estraggono una vittima a Montalto Marche ANSA del nostro Tre persone morte e una ferita ma fuori Paese pericolo. il bilancio dellesplosione di ieri, poco
GIORGIO NAPOLITANO
PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

5strage di Firenze non le fa La


venire il dubbio che in ogni caso da noi un po di razzismo ci sia?

3 prima di tutto che una Noto


scena frequente in America, ma che da noi non sera mai vista.

1 Dobbiamo raccontare bene il


fatto di Casseri.

2 andata la sparatoria? Com


Casseri doveva aver litigato con qualcuno, forse uno di quegli ambulanti senegalesi (ma non detto), fatto sta che ieri intorno alluna appare in piazza Dalmazia la sua Polo bianca. Casseri la lascia in seconda fila e va dagli ambulanti, impugna una Magnum 357, spara, abbatte tre di quei poveretti (due morti e un ferito) e poi fa per tornare alla macchina. Gli si para davanti Gabriele, ledicolante, che vuole fermarlo. Lui gli agita la pistola

Un tipo tozzo, grosso, che per in una foto di qualche anno fa appare ben pi magro e con la barba. Sera trasferito a Firenze da poco. Aveva fondato una rivista, La Soglia, dedicata al fantasy. Aveva scritto di se stesso sul web: Nasce a Cireglio (PT) nel 1961, mentre luomo va nello spazio e il cielo si eclissa per la massima eclissi del XX secolo. Allet di

Giusto, e la cosa impressiona anche me. poi ovvio parlare di razzismo, anche se a Liegi ha fatto le stesse cose un marocchino contro i belgi e in Norvegia il fascista Breivik sparava contro bianchi scandinavi come lui. Dunque il razzismo, in questa luce, pu essere una causa scatenante come unaltra. Breivik, per esempio, non perdonava alle sue vittime la loro fede socialista. Quindi una causa vale laltra, e quello che si vede davvero

Tra i giovani di 18-29 anni ci sarebbero, secondo unindagine Swg, un 45 per cento di persone che amano poco gli stranieri. Maltollerati soprattutto i romeni-rom-albanesi. Di questi, larea autenticamente razzista, i duri e puri della xenofobia, sono il 10,7 per cento. Sono numeri ancora troppo alti, per il mio modo di vedere, pure non dimentichiamo che la folla a Firenze ha cercato di fermare lassassino, sconvolta per quei poveri morti di colore, e ledicolante Gabriele ha rischiato anche la pelle. Nel quadro vanno considerati anche loro. Lintegrazione tra persone diverse una cosa tanto difficile.

prima delle 9, che ha causato il crollo di una palazzina a Montalto Marche (Ascoli). Allorigine della tragedia una fuga di gas nellappartamento di Luigia Timo, 79 anni. Maria Napoli, 81, e Arnaldo Bartolini, 74, i nomi delle altre vittime. La Procura di Ascoli aprir un fascicolo per disastro colposo (gi da giorni era stato segnalato odore di gas in zona). Lipotesi pi probabile che si sia trattato di unesplosione per fuoriuscita di gpl, da stabilire cosa abbia innescato lesplosione.

Esperimenti coordinati da 2 italiani

Cern: tracce del bosone la particella di Dio


Da ieri un po meno misteriosa la particella di Dio, ultimo elemento mancante per spiegare la struttura delluniverso. Il pi grande acceleratore del mondo, il Large Hadron Collider (LHC) del Cern di Ginevra, ha individuato infatti tracce del bosone di Higgs: i dati fotografano la massa della particella in una piccola zona compresa tra 124 e 126 miliardi di elettronvolt (GeV) grazie a due grandi esperimenti (lAtlas e il Cms), coordinati da due italiani, Fabiola Gianotti e Guido Tonelli dellInfn. Sono risultati straordinari, anche se c ancora molto da fare, ha detto ieri il direttore generale del Cern, Rolf Heuer.

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI

LOSPEDALE DI DON VERZ

Crac San Raffaele: in cella lex direttore


Linchiesta sul crac del San Raffaele colpisce chi, fino a po co tempo fa, era ai vertici dellos pedale fondato da don Luigi

Verz (nella foto Ansa). Ieri finito in carcere, tra gli altri, lex direttore amministrativo Mario Valsecchi. I pm hanno contestato a lui e ad altre 8 persone, oltre alla bancarotta, lassociazione per delinquere di cui il promotore sarebbe stato lex vicepresidente Mario Cal, suicidatosi a luglio.

ACCUSATO DI PORNOGRAFIA

Genova, a processo il fidanzato di Ruby


La procura di Genova ha chiesto il rinvio a giudizio per Luca Risso, il fidanzato di Karima El Mahroug, meglio nota come Ruby,

la ragazza marocchina al centro dellinchiesta sui festini nelle ville dellex premier, Silvio Berlusco ni. Limprenditore genovese accusato di pornografia minorile per uno spettacolo hard nel locale genovese Fellini dove la ragazza si esib ancora minorenne, il 22 ottobre del 2010.

Imu, scudo, pensioni La Manovra cambia


Casa: sgravi per le famiglie, pi tasse sui soldi allestero Assegni fino a 1400 euro salvi. E Monti: Ora pi equa
STEFANIA ANGELINI

Liter della Manovra continua a rallentare: ieri, nel pomeriggio, quando stato annunciato il rinvio dellaudizione del premier Monti alla commissione Bilancio e Finanze della Camera, diventato sempre pi sicuro che larrivo in Aula per oggi sarebbe diventata una corsa contro il tempo. Il Consiglio dei ministri ha cos autorizzato il ricorso della fiducia sul decreto, qualora fosse necessario: una mossa per scongiurare lo slittamento dei tempi di approvazione, dopo lo stallo sulle liberalizzazioni, dovuto soprattutto al pressing delle lobby di categoria, e ai problemi riguardo alle coperture finanziarie. Poi, per, quando Monti a tarda sera ne ha spiegato i contenuti alla Commissione di parlamentari, si capito che ad arrivare in Aula sarebbe stato un testo gi ampiamente modificato dal maxiemendamento dello stesso Governo. La manovra equa e razionale, non pagheranno i soliti noti ha detto il premier : si tasseranno di meno limpresa e il lavoro, come si conviene ad una economia che vuole crescere, ha detto ieri sera Monti.

cata una detrazione fino a 400 euro, calcolata in base al numero dei figli residenti fino ai 26 anni di et. Conto pi salato, invece, per i cosiddetti scudati, cio i contribuenti che hanno riportato in Italia capitali esportati illegalmente: viene introdotta unimposta di bollo del 4 per mille. il prezzo per proseguire con lanonimato, ha precisato Monti. Per quanto riguarda le liberalizzazioni che scattano come previsto dal primo gennaio i tecnici avrebbero confermato lesclusione dei tassisti. Nessun dietrofront, quindi, sui farmacisti che hanno mal digerito la decisione di liberalizzare la vendita dei farmaci di fascia C distribuiti con ricetta medica anche nelle parafarmacie e nei supermercati. Dalle novit della Manovra sono esclusi invece i conti correnti su cui continua ha precisato Monti ad essere applicata unimposta fissa, anzi, viene esclusa per i conti sotto i 5 mila euro.
Stipendi della Casta Infine, laltro capitolo che ha sollevato le polemiche maggiori: i tagli agli stipendi dei parlamentari e lemendamento con cui il governo ha rinunciato a procedere con decreto legge. Sar il Parlamento a provvedere rapidamente al taglio degli stipendi appena avr concluso il suo lavoro la Commissione che sta calcolando il modo per uniformare il trattamento dei parlamentari italiani a quello dei colleghi europei. La nuova norma non fissa per un termine preciso: Entro fine gennaio daremo corso alle modifiche dei meccanismi relativi alle indennit, ha assicurato ieri il presidente della Camera Fini.
RIPRODUZIONE RISERVATA

BARROSO DELUSO

A Il caso Sesto
LACCUSA DEI PM

A Penati 1,4 milioni di tangenti


un file Excel trovato nel computer dellarchitetto Renato Sarno la scorsa estate ad aver dato una nuova scossa allinchiesta sul Sistema Sesto nella quale indagato per corruzione, concussione e finanziamento illecito lex presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati. I pm Walter Mapelli hanno trovato cos un elenco di nomi e cifre per un totale di un milione 398mila euro, corrispondente al biennio 2008-2009: il sospetto della procura che si tratti della contabilit dei finanziamenti che il professionista aveva ricevuto per Filippo Penati e la sua campagna elettorale. In pratica, una conferma di quanto rivelato ai magistrati da Piero Di Caterina, uno dei grandi accusatori del politico Pd. Intanto, sempre nellinchiesta sul sistema Sesto, ieri la Guardia di Finanza di Milano ha eseguito una decina di perquisizioni: loperazione nel filone di indagine sulla Milano-Serravalle e riguarda, tra gli altri, lex ad Massimo Di Marco, lex segretaria di Penati, Claudia Cugoli, e lex portavoce del politico, Franco Maggi, tutti indagati. Limmobiliarista Matteo Giuseppe Cabassi, invece, stato raggiunto da un avviso di garanzia per concorso in corruzione per una presunta tangente per lacquisto di un terreno per la nuova sede della Milano-Serravalle.

S
Laccordo per lUe non basta Laccordo salva-euro della scorsa settimana non abbastanza: lo ha detto il presidente della Commissione Ue, Jos Barroso, che ieri ha aggiunto: Serve crescita e occupazione. E il commissario agli affari economici, Olli Rehn: Non sar il veto della Gran Bretagna a salvare la City. Intanto ieri la Federal Reserve ha lasciato invariato il livello dei tassi allo 0-0,25%

Il maxi emendamento La prima

concessione fatta verso le richieste dei sindacati e riguarda le pensioni. Nel pacchetto di modifica delle misure anti-crisi (che dovrebbero valere 2 miliardi di euro) vengono infatti salvati per un anno i contributi previdenziali con un importo inferiore ai 1.402 euro mensili: avranno la rivalutazione piena rispetto allinflazione. Una mi-

sura che dovrebbe salvare dal blocco dellindicizzazione i tre quarti dei pensionati. Sempre in materia di pensioni, spunta un ritocco nel prelievo sugli assegni doro, con un nuovo contributo di solidariet del 15% per quelli superiori ai 200 mila euro. Modifiche anche alle imposte sulla casa, con sgravi per le famiglie: allImu (ex Ici) sulla prima casa sar appli-

Il presidente del consiglio Mario Monti, ieri sera, durante il suo intervento alla commissione Bilancio della Camera
LAPRESSE

DA MARZO AL VIA 51 COLLEGAMENTI PRIVATI DELLA NTV: IN QUESTO MODO SI POTR SCEGLIERE

DA GENNAIO ESTESO A TUTTA ITALIA LACCORDO DI POMIGLIANO DOVE OGGI SI SVELA LA CITYCAR

Ecco il treno Italo Montezemolo lancia la sfida alle Ferrovie

Luca di Montezemolo, 64 anni, ieri a Nola (Na) per il lancio di Italo AP

Una sfida ad altissima velocit tra Ferrovie dello Stato e Nuovo Trasporto Viaggiatori, la societ privata guidata da Luca Cordero di Montezemolo. entrata nel vivo ieri: i vertici di Ntv a Nola (Napoli), nel proprio impianto polifunzionale, hanno presentato il loro treno gioiello. Si chiama Italo, convoglio da 360 chilometri orari che dovrebbe dare il via a una vera concorrenza ferroviaria. Per i cittadini si apre finalmente un periodo di

Questo treno un segnale di fiducia sia per lItalia che per il Mezzogiorno
LUCA DI MONTEZEMOLO PRESIDENTE DI NTV

scelta, di competizione e voglia di fare bene, ha detto Montezemolo, sottolineando che quella di Ntv una delle pi importanti iniziative private degli ultimi anni ed un segnale di fiducia sia per lItalia che per il Mezzogiorno. In pi, pure qualche frecciata al rivale monopolista: Abbiamo avuto qualche resistenza di troppo, qualche problema, ma noi ci crediamo. Vedo che negli ultimi mesi, grazie a Ntv, sono stati fatti grandi passi avanti.... Inizier a correre sui binari non pi tardi di marzo, come indicato dallad Giuseppe Sciarrone. Con sei mesi di ritardo, quindi, rispetto alla prima data prevista (settembre di questanno, poi spostata allinizio 2012). Ma il giorno preciso sar annunciato solo dopo che arriver lomologazione da parte dellAgenzia per la sicurezza ferroviaria. Nel dettaglio, ci saranno cinquantuno collegamenti su 12 stazioni in nove citt: ben 41 corse sulla dorsale Torino-Milano-Napoli-Salerno e 10 sulla Venezia-Roma-Napoli. In ogni caso, Italo sar un treno innovativo: potr variare dalle 7 alle 14 carrozze per una capienza compresa tra 250 e 650 posti suddivisi nelle classi Club, Prima e Smart. Oltre a queste tre, si aggiungono la Prima Relax e la Smart Cinema, situata a unestremit del treno (qui si potranno guardare film in prima visione grazie a un accordo con Medusa e qualche anteprima). In pi, connessione a banda larga, reti telefoniche umts e wi-fi gratuito e tv satellitare.

Fiat, firmata lintesa sul nuovo contratto E la Panda debutta

no definita storica dallazienda, nonostante laccordo tagli fuori il principale dei sindacati dei metalmeccanici, la Fiom-Cgil. La.d. della Fiat Sergio Marchionne ha parlato di svolta storica per lazienda e suoi lavoratori, il segretario della Cgil Susanna Camusso che adesso si pone il problema della libert sindacale.
Il debutto Intanto, lesordio della terza generazione di Panda, gi stato accolto dalle prime contestazioni della Fiom, che oggi potrebbero farsi pi corpose in occasione della presentazione alla stampa con prova su strada. Lutilitaria apre un nuovo capitolo per le sorti dello stabilimento di Pomigliano dArco, dove la nuova vettura gi in produzione dal 21 novembre. Fiat ha ristrutturato la fabbrica per adattarla ai nuovi macchinari per la realizzazione della citycar che verr commercializzata sul mercato italiano da gennaio con 3 motori: 2 a benzina, il quattro cilindri 1.2 Fire da 69 Cv e il bicilindrico TwinAir da 875 cmc e 85 Cv pi il turbodiesel 1.3 Multijet. Tre i livelli di dotazioni, 10 i colori di carrozzeria, oltre 600 i possibili allestimenti proposti. I prezzi di listino della nuova Panda partono da 10.200 euro chiavi in mano. Nel corso del 2012 la gamma sar arricchita con altre versioni e dovrebbero essere prodotte in Campania 230 mila nuove Panda. Questo dovrebbe permettere il ritorno al lavoro di 4.367 dipendenti dopo tre anni di cassa integrazione.
co.ca.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La Fiom protesta durante le prove con le nuove Panda a Pomigliano ANSA

Ai sindacati che hanno abbracciato questa sfida va riconosciuto il coraggio


SERGIO MARCHIONNE AMM. DELEGATO DELLA FIAT

C molta Pomigliano nel futuro prossimo della Fiat. A cominciare dal contratto per continuare con la nuova Panda. Dal primo gennaio 86.200 dipendenti degli stabilimenti italiani avranno un nuovo contratto, sul modello di quello che gi applicato proprio nella fabbrica campana, dove oggi debutta lattesa citvcar del Lingotto. Lestensione a tutto il settore auto dellintesa di Pomigliano dArco era gi nellaria, ma la firma di ieri pomeriggio a Tori-

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

45

ALTRI MONDI

VALGONO 30 MILIONI

I gioielli della Taylor allasta a New York


Una collezione da sogno (valore 30 milioni di dollari): s aperta ieri a New York unasta speciale di gioielli, vestiti e altri

oggetti preziosi di Elizabeth Taylor (nella foto LaPresse). Pezzi pregiati: un braccialetto di diamanti regalato da Michael Jackson allattrice, morta a marzo a 79 anni e un anello (sempre di diamanti), dono dellex marito Richard Burton, valutato tra i 2,5 ed i 3,5 milioni di dollari.

VISTO DA OLTRE 5,2 MILIONI

Scotti, esordio boom per il suo nuovo quiz


Esordio boom per The Money Drop, il nuovo quiz preserale di Canale 5 condotto da Gerry Scotti. La prima puntata,

ieri sera, stata vista da 5.249.000 telespettatori e ha ottenuto uno share del 28.20%. La parte finale del nuovo game show che mette in palio un milione di euro in contanti ha poi raggiunto il picco di 5.907.000 telespettatori totali con uno share del 29.01%.

La svolta del Tg1: Minzolini cacciato Interim a Maccari


Cda Rai diviso sulla rimozione del direttore rinviato a giudizio. Decisivo il s del presidente Garimberti
FILIPPO CONTICELLO

IL FESTIVAL AL VIA IL 14 FEBBRAIO

CONCERTI SPECIALI

A
S

Diversamente affabile
DIARIO DI UNINVALIDA LEGGERMENTE ARRABBIATA

DI FIAMMA SATTA

Giorni fa, con un giudizio sfumato, il critico tv del Corriere della Sera, Aldo Grasso, laveva definito il Tg1 pi brutto della storia della Rai. Ebbene, finito ieri con la rimozione forzata del direttore, Augusto Minzolini. Tempestosa la sua direzione e tempestoso pure il cda delladdio dopo un anno e mezzo di polemiche a getto continuo. La decisione alla fine di un tiratissimo consiglio di amministrazione, che ha votato il trasferimento del direttore, rinviato a giudizio la scorsa settimana per peculato a causa di alcune spese disinvolte con la carta di credito aziendale. La votazione ha spaccato in due lassemblea: era terminata quattro pari e a quel punto valso doppio il voto del presidente Paolo Garimberti, che nei giorni scorsi aveva minacciato le dimissioni in caso di mancata rimozione. Con un voto separato, il cda ha poi approvato la nomina ad interim fino al 31 gennaio 2012 di Alberto Maccari, attuale direttore del Tgr, una vita dentro allazienda di Stato. Minzolini, agguerrito, ha tentato il rilancio con una nota: un atto frettoloso e immotivato, ora la parola passa agli avvocati. Ma la decisione del cda ha portato la soddisfazione, neanche tanto trattenuta, dei consiglieri di minoranza. Con aggiunta una avvertenza di Nino Rizzo Nervo: Le maggioranze risicate nelle due votazioni dimostrano che c un problema serio, che non pu essere sottaciuto, di tenuta del vertice aziendale.
Affaire Minzolini Il processo a

Adriano Celentano ospite di Simona Ventura, durante il Festival di Sanremo del 2004 AP

Colpo Sanremo La superstar sar Celentano


speso decine di migliaia di euro, partir l8 marzo davanti ai giudici della sesta sezione penale del tribunale di Roma: la Rai si costituir parte civile, anche se i soldi spesi sono stati restituiti tutti quanti. In ogni caso, la rimozione del 53enne giornalista romano era stata formulata dal d.g. della Rai Lorenza Lei in base alla legge n. 97 del marzo 2001: consente di intervenire nelle societ pubbliche nei confronti di un dipendente su cui pesa un giudizio della magistratura. Ad una condizione, per: che il nuovo incarico sia di peso equivalente a quello occupato fino al giorno prima. Cos, adesso, la bollentissima patata passa al presidente Garimberti: toccher a lui proporre a Minzolini un nuova poltrona. Probabile una destinazione allestero, in un ufficio di corrispondenza in qualche capitale. In ogni caso il cdr del Tg1, ostile alla vecchia gestione, non sembra aver deposto le armi: Serve discontinuit da Minzolini, ma Maccari verr valutato solo sui fatti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Vecchio e nuovo
In alto Augusto Minzolini, 53 anni. Sotto Alberto Maccari, 64: era direttore del Tgr ed ex vicedirettore del Tg1 ANSA

C un problema serio, che non va sottaciuto, di tenuta del vertice della Rai
NINO RIZZO NERVO CONSIGLIERE MINORANZA

Si doveva parlare di regole, ieri, alla conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo in programma dal 14 al 18 febbraio. E invece, la notizia bomba stata unaltra, cio la partecipazione, come ospite, di Adriano Celentano. Lo ha annunciato il direttore artistico, Gianmarco Mazzi: Il Molleggiato far quello che vorr come ha sempre fatto. Non so cosa far, se verr tutte le sere, la prima o lultima. In teoria potrebbe essere anche in gara, anche se da escludere, perch, ha aggiunto Mazzi, Adriano sempre in gara, si prende sempre dei rischi. Tira un sospiro di sollievo Gianni Morandi che conduce il Festival per il secondo anno di seguito: lospite che avrei sempre voluto avere in ogni occasione, ha detto il 66enne cantante-presentatore. Mazzi e Morandi hanno anche annunciato che in corso una trattativa per avere alla conduzione Tamara Ecclestone (la 27enne figlia di Bernie, il boss della Formula Uno), e che, probabilmente, Luca e Paolo saranno di nuovo sul palco dellAriston. Mazzi che ha confermato lo stesso budget dellanno scorso (10 milioni di euro) ha aggiunto di avere proposto a Checco Zalone di partecipare, anche nella veste di concorrente in gara, ma non c stata ancora una risposta del comico-cantante. Tante anche le novit: nelle cinque serate in diretta dallAriston si confronteranno 14 big che parteciperanno al concorso con due canzoni, una nuova e una famosa nel mondo, interpretata in coppia con grandi ospiti internazionali. Il festival, poi, da questanno apre anche a Facebook: sei degli otto cantanti della categoria giovani verranno scelti esclusivamente attraverso la rete.

La Pausini canta con le amiche Laura Pausini (nella foto) torna a duettare con alcune delle colleghe di Amiche per lAbruzzo. La cantante emiliana, infatti, sta preparando due concerti speciali in vista delle feste: il 25 dicembre a Milano (Forum di Assago) ospiter Irene Grandi e il 31 a Roma (Palalottomatica) canter con Syria e Paola e Chiara

Se un rocker aiuta le donne Ecco il futuro che vorrei


Andrea Satta, mio
omonimo e Indignato Speciale del blog, non solo un musicista, leader dei Ttes de Bois, appassionato di bicicletta (su YouTube c il videoclip del brano Alfonsina e la bici, con Margherita Hack, dedicato ad Alfonsina Strada) anche uno scrittore, ma soprattutto un pediatra di base. Il suo ambulatorio, alla periferia di Roma, accoglie piccoli pazienti di ben 35 Paesi diversi. E le loro mamme. E proprio a loro, alle mamme, Andrea Satta ha chiesto di riunirsi ogni luned nellambulatorio per conoscersi e raccontarsi vicendevolmente le favole dei propri Paesi di provenienza. Ne uscito un piccolo libro delizioso (Infinito Edizioni), un ottimo regalo di Natale, il cui ricavato destinato al Centro pediatrico Emergency di Mayo, in Sudan, con illustrazioni di Staino, prefazioni di Moni Ovadia e Dario Vergassola, e favole da ogni dove, dal Brasile al Pakistan. Il titolo geniale: Ci sar una volta, che implica immaginazione e futuro. Mi domando se ci sar una volta in cui si potr vivere in una societ dove il rispetto e lattenzione verso il prossimo, soprattutto quello in difficolt, siano prerogative fondanti e fondamentali. seguite Fiamma Satta sul blog http:// diversamente aff abile.it

S
Boccelli a New York: stasera in tv Levento-live di Andrea Bocelli (nella foto) del 15 settembre a New York sbarca in tv: il Concerto: One Night in Central Park in cui il tenore toscano ha cantato con amici e colleghi da Celine Dion a Tony Bennett e che ha radunato oltre 70 mila persone a Central Park, viene trasmesso stasera alle 21 su Rai 2

Minzolini, accusato di aver

TRIESTE LA PROCURA INDAGA PER DISASTRO COLPOSO

Crolla il palco di Jovanotti: gaffe di Fiorello sul morto


La morte di Francesco Pinna, lo studente di 20 anni deceduto luned mentre montava il palco del concerto di Jovanotti a Trieste, ha commosso molti artisti che hanno voluto manifestare il cordoglio alla famiglia attraverso Twitter. E proprio sul social network del momento, una piccola polemica ha coinvolto Fiorello. Subito dopo aver appreso la notizia, lo showman siciliano aveva infatti postato un tweet in cui scriveva: Saputo adesso!! Mi dispiace tantissimo... Ti abbraccio forte Lorenzo!. Una dichiarazione di solidariet sembrata a molti followers stonata, visto che dimenticava i familiari del giovane scomparso. Venti minuti dopo, un altro tweet di Fiorello per correggere la rotta: Non sapevo del ragazzo morto!! Mi unisco al dolore dei familiari. E poi: Nooo, 20 anni.... Intanto, il sostituto procuratore Matteo Tripani, che ha aperto un fascicolo dindagine per omicidio colposo, disastro colposo e lesioni, accerter leventuale carenza di misure anti-infortunistiche e poi decider su ulteriori perizie da fare al PalaTrieste. La relazione dei tecnici dovr, comunque, precisare se si sia trattato di un cedimento strutturale o causato dal montaggio.

LERRORE DELLATTORE

Sheen twitta il suo numero a 5 milioni di persone

Voleva mandare un messaggio privato a Justin Bieber perch lo chiamasse, e invece Charlie Sheen, lex star di Due uomini e mezzo, ha twittato per errore il suo numero di cellulare a un bel po di gente. Come gaffe non male e neppure come cartina di tornasole dei possibili effetti dei social network sulla protezione della privacy. Il tweet 310 954 7277 call me bro. C., infatti, comparso ai 5 milioni di followers che Sheen ha sul popolare sito di microblogging. Mentre era seduto al ristorante Guy Savoy a Las Vegas, qualche giorno fa (almeno secondo quanto riportato dal New York Post e The Sun) il telefonino di Sheen ha cominciato a ricevere centinaia, anzi migliaia di sms. Dopo pochi minuti erano gi pi di 1.800. Invece di reagire scocciato, lattore ha cominciato a fare scherzi al telefono, immedesimandosi nel centralino di Ray's Pizza o rispondendo con il nome Winning, cio (bi)vincente e non bi polare, come si era definito dopo gli scandali di droga e sesso che lo hanno coinvolto questinverno e che hanno portato alla chiusura della serie di cui era protagonista dal 2003. Il suo cellulare continuava a squillare e a vibrare e probabilmente si fuso, ha riferito una fonte al quotidiano popolare di New York. Alla fine, Charlie Sheen ha dovuto cambiare numero di cellulare.

Andrea Satta, leader della band di Roma dei Ttes de Bois PUCCIARIELLO

LOTTO
BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA 50 15 42 32 62 6 78 58 33 13 42 35 19 38 5 24 36 9 48 44 49 9 80 88 35 26 84 3 24 18 38 8 71 9 65 38 20 46 78 81 20 61 25 71 3 70 41 17 26 45

SUPERENALOTTO
LA COMBINAZIONE VINCENTE 10 26 31 36 72 85 Jolly: 61; Superstar: 3 Jackpot e 42.900.000 Punti 6: nessuno Punti 5+: nessuno Punti 5: 13 totalizzano: e 29.355,32 Punti 4: 1.127 totalizzano: e 338,61 Punti 3: 41.608 totalizzano: e 18,34 QUOTE SUPERSTAR Punti 4: 4 totalizzano: e 33.861 Punti 3: 214 totalizzano: e 1.834 Punti 2: 3.422 totalizzano: e 100 Punti 1: 22.074 totalizzano: e 10 Punti 0: 46.745 totalizzano: e 5 Montepremi di concorso e 2.544.126,94 10 e LOTTO Numeri vincenti

NAZIONALE 70 54 31 37 10 ESTRAZIONE DEL 13 DICEMBRE

6 8 9 15 19 20 24 26 35 36 38 41 42 49 50 58 61 70 78 84

46

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8 24/8 - 22/9

Ariete 7,5
Luna di grande aiuto a ogni vostro programma lavorativo. Creativit super, svaghi creativi, gioia nel cuore, acrobazie suine da urlo: evvai!
23/10 - 22/11

Toro 5,5
Non che abbiate la sfiga incollata ai glutei, solo che tutto costa fatica. State calmi, specie alla guida. Inquietudini suine non aiutano
23/11 - 21/12

Gemelli 6,5
Trasferte e lavoro vi fanno conseguire soddisfazioni solide. C qualche boccone amaro in famiglia, ma vi rifarete la bocca fornicando.
22/12 - 20/1

Cancro 7
Giornata epicurea, con felicit lavorative ed economiche nuove. Aleggiano digiuni amorosi, ma il sudombelico sabbuffa di carne e di pesce.
21/1 - 19/2

Leone 8
IL MIGLIORE Giornata di successi. Pure in amore, che recupera. Risposte lavorative vi fan saltar di gioia come i canguri, proposte suine vi danno i brividi.
USAIN BOLT

Vergine 6
Forse vi sentite soli, forse affettereste volentieri come ananas le piaghe sociali che avete intorno. Lavorate e fornicate con impegno, per.
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
23/9 - 22/10

Bilancia 7+
Amici volenterosi e lo staff collaborativo si rivelano concausa dei vostri successi. Lamor, poi, vesalta, il suino in voi non si tiene.

Scorpione 6,5
Il vostro umore non dei pi rosei. Perch il lavoro sinceppa e lamor rompe. No allirruenza, per, manco sudombelicale: vinguaierebbe.

Sagittario 7,5
Luna super per viaggiare, lavorare con successo, acchiappare la fortuna per i glutei. Frizzantezze suine, poi, giungono e vi garbano tanto.

Capricorno 6La Luna, oggi, gufa e stufa. Cos, la giornata vi fa fumare un cicinn gli zebedei. Impedimenti sudombelicali, poi, virritano ancor di pi.

Acquario 6
Spesso la gente critica e rompe perch non ha n capacit, n zebedei. Fregatevene: voi potete stravincere. Fornicazione esaltanterrima.

Pesci 6+
Operosit eccelsa, attenzione al dettaglio ma petulanza eccessiva: questo porta la Luna. Controllatevi. Lavoro OK, sudombelico esuberante.

Il giamaicano, nato a Trelawny il 21 agosto 1986, detiene il record mondiale ed campione olimpico e mondiale sui 100 m, 200 m e 4X100

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
TG 1 LINEA VERDE OCCHIO ALLA SPESA LA PROVA DEL CUOCO TG 1 - ECONOMIA VERDETTO FINALE LA VITA IN DIRETTA TG 1 CHE TEMPO FA L' EREDIT TG 1 QUI RADIO LONDRA SOLITI IGNOTI PORTA A PORTA Attualit 23.55 LE CANDELE BRILLAVANO A BAY... 1.15 TG 1 - NOTTE 1.45 CHE TEMPO FA 1.50 QUI RADIO LONDRA 7.00 9.35 11.05 12.00 13.30 14.10 15.15 17.00 17.10 18.50 20.00 20.30 20.35 21.10

alla Radio
RAITRE
AGOR LA STORIA SIAMO NOI APPRESCINDERE TG 3 LE STORIE LA STRADA PER LA... TG 3 - TG R QUESTION TIME COSE DELL'ALTRO GEO GEO & GEO TG 3 - TG R LA CRISI. IN 1/2 H - BLOB UN POSTO AL SOLE CHI L'HA VISTO? Attualit 23.30 BORIS 0.00 TG 3 - TG R 1.00 METEO 3 1.05 RAI EDUCATIONAL CRASH 8.00 10.00 11.00 12.00 12.45 13.10 14.20 15.00 15.55 17.40 19.00 20.00 20.35 21.05

RAIDUE
7.10 10.00 11.00 13.00 14.00 16.10 16.50 17.45 17.50 18.45 19.35 20.30 21.05 23.10 23.25 23.45 0.45 1.40 CARTONI ANIMATI TG 2 I FATTI VOSTRI TG 2 - MEDICINA 33 ITALIA SUL DUE GHOST WHISPERER HAWAII FIVE-0 TG 2 TG SPORT NUMB3RS SQUADRA SPECIALE COBRA 11 TG 2 ANDREA BOCELLI : CONCERTO ONE NIGHT TG 2 TRACCE E.R. TG PARLAMENTO METEO 2

CANALE 5
TRAFFICO TG 5 LA TELEFONATA DI... MATTINO CINQUE FORUM TG 5 TELEFILM UOMINI E DONNE AMICI POMERIGGIO CINQUE THE MONEY DROP TG 5 STRISCIA LA NOTIZIA I CERCHI NELL'ACQUA Fiction 23.30 MATRIX 1.30 TG 5 2.00 STRISCIA LA NOTIZIA 2.15 UOMINI E DONNE 3.55 AMICI 7.55 8.00 8.40 8.50 11.00 13.00 13.40 14.45 16.15 16.55 18.50 20.00 20.30 21.10

ITALIA 1
7.00 8.30 12.25 13.00 13.40 14.35 15.00 16.50 17.45 18.30 19.00 19.25 21.10 0.15 2.05 2.55 CARTONI ANIMATI TELEFILM STUDIO APERTO STUDIO SPORT I SIMPSON DRAGON BALL TELEFILM GIOVANI CAMPIONESSE DRAGON BALL STUDIO APERTO STUDIO SPORT TELEFILM COLORADO Variet AMERICAN PIE BAND CAMP POKER1MANIA STUDIO APERTO LA GIORNATA

RETE 4
7.30 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.10 16.15 16.50 18.55 19.35 20.30 21.10 0.15 0.20 1.25 2.45 TELEFILM RICETTE DI FAMIGLIA TG 4 DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN GIALLO FORUM HAMBURG DISTRETTO... SENTIERI AGATHA CHRISTIE: CACCIA AL DELITTO TG 4 TEMPESTA D'AMORE WALKER TEXAS... L' ULTIMO SAMURAI Film I BELLISSIMI DI R4 ALIEN TG 4 THE BANK IL NEMICO PUBBLICO

LA 7
OMNIBUS TG LA7 COFFEE BREAK LARIA CHE TIRA S.O.S. TATA I MEN DI BENEDETTA TG LA7 BASTANO TRE PER... ATLANTIDE THE DISTRICT G DAY TG LA7 OTTO E MEZZO GLI INTOCCABILI Attualit 23.45 N.Y.P.D. 0.25 TG LA7 0.45 (AH)IPIROSO 1.40 PROSSIMA FERMATA 1.55 MOVIE FLASH 7.00 7.30 9.40 10.35 11.25 12.25 13.30 14.05 16.15 17.30 19.20 20.00 20.30 21.10

Radio 105
21.00 105 Night express

Raphael Gualazzi (nella foto) ospite di Dario e Fa biola: presenta il nuovo al bum Reality and fantasy

Rmc
9.00 Alfonso Signorini

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
8.30 MONTERREY ESPRANCE TUNISI
Mondiale per Club MP Calcio

PREMIUM
8.30 9.45 10.40 12.40 13.30 14.50 SIN CITY PREMIUM CINEMA UN MARITO DI TROPPO MYA CODICE MERCURY PREMIUM CINEMA I FIORI DI KIRKUK PREMIUM CINEMA UN PRINCIPE TUTTO... MYA IL DESTINO DI UN GUERRIERO... PREMIUM CINEMA AMO SOLO LEI MYA I DUE PRESIDENTI PREMIUM CINEMA FRIDA PREMIUM CINEMA LOVE ACTUALLYL'AMORE DAVVERO MYA

BASKET
20.45 EA7 EMPORIO ARMANI MILANO CHARLEROI
Eurolega. Sportitalia

OLIMPIADE GIOVANI
6.00 INNSBRUCK
Sky Sport Extra

VOLLEY
20.30 VILLA CORTESE ECZACIBASI ISTANBUL
Champions League Femminile Sportitalia 2

EQUITAZIONE
22.00 FREESTYLE DRESSAGE WORLD CUP
Salto. Da Londra, Gran Bretagna. Eurosport

14.30 PADOVA - TORINO


Serie B. Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e MP Calcio

19.00 LAZIO SPORTING LISBONA


Europa League MP Calcio

GOLF
2.30 IBWERE MASTERS
Da Melbourne, Australia Sky Sport 2

SKY SPORT 1
9.00 9.30 9.45 CALCIO: GENOA INTER Serie A highlights CALCIO: BOLOGNA MILAN
Serie A highlights

19.00 ZURIGO - VASLUI


Europa League MP Calcio 2

17.15 17.20 19.05 21.15

HOCKEY GHIACCIO
1.30 MINNESOTA WILD CHICAGO BLACKHAWKS
NHL ESPN America

13.00 CALCIO: PADOVA TORINO Serie B 15.00 CALCIO: FAN CLUB MILAN 15.30 CALCIO: FAN CLUB ROMA 16.00 CALCIO: FAN CLUB INTER 16.30 CALCIO: FAN CLUB LAZIO 17.00 CALCIO: FAN CLUB NAPOLI 17.30 CALCIO: FAN CLUB JUVENTUS 21.00 CALCIO: REAL MADRID BARCELLONA Liga

9.30

FOOTBALL: SOUTH FLORIDA BULLS WEST VIRGINIA MOUNTAINEERS


NCAA

12.00 CALCIO: VILLARREAL NAPOLI


Champions League

11.30 RUGBY: SCARLETS MUNSTERS


Heineken Cup

14.00 CALCIO: ARSENAL - EVERTON


Premier League

14.00 VOLLEY: ITALIA - SERBIA


Coppa del Mondo femminile

16.15 CALCIO: VERONA ALBINOLEFFE


Serie B

Alfonso, Luisella e Caterina ospitano Katia & Valeria (nella foto), tra le protagoni ste di Natale a Cortina

Virgin Radio
18.00 Virgin Generation

16.15 BASKET: FLORIDA GATORS ARIZONA WILDCATS


NCAA

18.15 CALCIO: PONFERRADINA REAL MADRID


Coppa del Re

20.30 RUGBY: BENETTON TREVISO BIARRITZ


Heineken Cup

20.45 TENNIS: S. WILLIAMS/ V. WILLIAMS PENETTA/SCHIAVONE


Da Milano

21.05 FULHAM - ODENSE


Europa League MP Calcio 2

CALCIO: PALERMO - CESENA


Serie A highlights

SKY SPORT 2
7.30 GOLF: DUBAI WORLD CHAMPIONSHIP
PGA European Tour

20.45 NAZIONALE SERIE B U20 RAPPRESENTATIVA SERIE B


Amichevole. Rai Sport 1

SKY SPORT 3
9.30 GOLF: DUBAI WORLD CHAMPIONSHIP
PGA European Tour

22.45 CALCIO: TORINO - PESCARA


Serie B

4.00

ANAHEIM DUCKS PHOENIX COYOTES


NHL ESPN America

10.00 CALCIO: UDINESE - CHIEVO


Serie A highlights

0.45

10.15 CALCIO: GENOA INTER Serie A

CALCIO: HERTHA BERLINO SCHALKE 04


Bundesliga

Musica, sport e moda: An drea Rock e Giulia Salvi (nella foto) alla scoperta delle tendenze giovanili

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
10 7 0 9 5 9 5 9 3 9 4 3 12 16 5 5 14 6 -1 -2 9 6 18 12 8 15 11 17 11 19 13 15 9 8 16 18 12 10 17 14 10 6 13 12

Oggi
Una nuova perturbazione atlantica attraversa l'Italia con piogge diffuse lungo le regioni tirreniche e al Nord. Pi asciutto sulle altre aree con schiarite anche ampie al sud e in Sicilia. Neve sulle Alpi oltre 1000m. Ancora mite al Sud Trieste
Venezia
6 10 6 12

Domani
I Venti rinforzeranno ancora disponendosi da Ovest/Nordovest con instabilit ancora diffusa sul medio-basso versante tirrenico e sul Friuli. Pi sole altrove salvo nubi stratificate innocue e nebbie in Val Padana. Rovesci di neve sulle Alpi.

Dopodomani
Si confermano impetuosi venti occidentali con mari in burrasca a Ovest e tempo instabile sulle regioni tirreniche come su parte del Nordest. Piogge pi insistenti tra Liguria di Levante e alta Toscana, Friuli. Ancora neve lungo le Alpi.

Trento Aosta
1 1 6 8 5 9

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
5 9

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino

Bologna Genova
13 14 7 12

Ancona

Firenze
9 13

Perugia
4 13

9 15

LAquila
3 11

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
8 16

Campobasso
3 12

Bari Potenza
3 11 7 16

Napoli
8 16

Cagliari
14 17

Catanzaro
7 15

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
10 18

Reggio Calabria
8 18

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
11 16

7:54

16:39

7:28

16:38

7:55

16:39

7:29

16:39

25 nov.

3 dic.

10 dic.

17 dic.

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

47

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LETTERE

Continua solo nel club lavventura del campione del mondo 2003

PortoFranco
A CURA DI FRANCO ARTURI Fax: 0262827917. Email: gol@rcs.it Twitter: @arturifra

Dice basta Wilkinson il piede del rugby


Il calciatore pi famoso della palla ovale lascia la nazionale inglese: Giocare con quella maglia stata una benedizione
MARCO PASTONESI

Al Tavolo parliamo del vero problema


Buongiorno direttore, in previsione del Tavolo della pace, mi auguro che non si perda tempo con questioni bagatellari e si discuta di problemi veri che stanno affliggendo il mondo del calcio. Il male numero uno? Il tifo violento e dunque lesigenza di allontanare senza esitazione quei tifosi che fanno della violenza una professione.
Luca Ronchi (Bergamo)

Mancano 27 secondi alla fine del secondo tempo supplementare. E il 22 novembre 2003, finale della Coppa del Mondo di rugby, Telstra Dome, Sydney, Australia, 82 mila spettatori sulle tribune e, in quel preciso secondo, altri 29 spettatori 15 australiani e 14 inglesi in campo, senza contare arbitro, guardalinee, giudice televisivo, raccattapalle, allenatori e panchinari, e senza contare quel mezzo miliardo davanti alla tv, tutti a guardare quello che sanno, quello che gi sapevano, quello che si aspettano e si aspettavano, quello che temevano o che si auguravano.
Revolverata Jonny Wilkinson, il

Wilkinson li schiva, li annulla, li spedisce in touche; Beckham frequenta stilisti e discoteche, Wilkinson la casa dei genitori e la club-house; Beckham si trasforma come se fosse sempre alla ricerca della propria autentica identit, Wilkinson sempre se stesso, sempre pi Jonny e sempre pi Wilkinson. Capace di allenarsi, da solo, senza rimpianti e senza sofferenza, anche il giorno di Natale.
Stampella Wilkinson non solo luomo del drop mondiale del 2003, eseguito non con il suo magico sinistro, ma con il destro, che per altri mancini superdotati sarebbe stato solo una stampella. Lui possiede anche larte del calciare, e poi del passare (in gergo si dice trasmettere, e dentro c molto di

Concordo: questo il problema principale. Una cornice deprimente di brutta gente che mettono i piedi sulla testa ad una maggioranza di onesti. Anche se questi ultimi, cio tutti noi, avrebbero a loro volta bisogno di lezioni di sportivit. Il tutto in impianti indecorosi. Fra laltro gran parte di questa indifferibile riforma, che va a impattare sul fair play e i suoi simboli, ha costo zero. Non farla, quindi, significa manifestare la volont politica di rimanere in un contesto primordiale. Si parla molto di Europa nellambito della crisi economica e finanziaria che ci tormenta: uno degli ambiti europei dai quali lItalia sta di fatto fuoriuscendo proprio quello della percezione e della fruizione del calcio come fenomeno culturale di aggregazione e intrattenimento. Noi siamo rimasti agli odi tribali e al devi morire.

Il regolamento porcheria
Ho letto la lettera del presidente della societ Freccia Azzurra che raccontava della sentenza contro la sua squadra che non aveva voluto e potuto scendere giocare causa la morte di un suo dirigente (in campo) poche ore prima. Sono rimasto molto colpito e ancor di pi da ciome hanno reagito i dirigenti da voi interpellati. Oggi leggo che non avete abbandonato la presa, sono molto contento, perch certe storture umane non debbono esistere. I regolamenti vanno rispettati ma vanno anche interpretati. Non mollate!
Alessandro Adnet

(che fui come lui ragazzo) ho sorriso e mi sono vergognato un poco di aver giocato al calcio, come portiere, semplicemente perch da mezzala o da centromediano ero un brocco che pi brocco non si pu. Chiss quale alato perch avevano ed hanno nella loro scelta a giocare portiere i nostri Dino Zoff e Gianluigi Buffon.
Sergio Cignoli (San Daniele del Friuli)

numero 10 dellInghilterra, riceve un pallone pulito dal mediano di mischia Dawson e, protetto dalla mischia, a 30 metri dalla linea di meta australiana, lascia rimbalzare il pallone e lo calcia: fra i pali, sopra la traversa. Si chiama drop ed la pi scaltra, beffarda, gelida delle strategie con cui segnare agli avversari. Una revolverata sarebbe meno crudele e cruenta. Match chiuso: 20-17 per gli inglesi, nuovi campioni del mondo. Ieri Wilko ha detto basta: basta partite internazionali con la Nazionale inglese. Un romanzo lungo 14 anni, il primo capitolo cominciato il 4 aprile 1998 (non aveva neanche 19 anni) alzandosi dalla panchina nella vittoria contro lIrlanda, al Cinque Nazioni, lultima parola scritta l8 ottobre 2011 uscendo dal campo nella sconfitta contro la Francia, in un quarto di finale della Coppa del Mondo. Sul suo sito Internet, ha annunciato il ritiro dai palcoscenici internazionali con la consueta eleganza: Farlo mi riempie di grande tristezza, ma so di essere stato benedetto in cos tanti modi per quello che ho provato con lInghilterra. I numeri sono straordinari, ma non dicono tutto: 91 partite e 1179 punti, 97 e 1246 se si considerano anche gli incontri nella supersquadra dei British and Irish Lions.

277
Jonny Wilkinson, 31 anni, mediano dapertura, al Mondiale 2011 EPA
Rifiuti Jonny nasce con un pie-

I punti segnati da Wilkinson nella quattro Coppe del Mondo disputate. primo nella graduatoria di sempre

Le vie del calcio sono infinite e se ne aprono continuamente di nuove: al giorno doggi per giocare in porta ad alto livello occorre viaggiare attorno all1.90 o pi di altezza. Mi sa che i brocchi, comera ai tempi, non li prendono pi. Hanno bisogno di gente alata, cio con le ali...

ELETTO CON 14 VOTI

Presidenza Irb Nuovo mandato per Lapasset


Il francese Bernard Lapasset stato eletto per il secondo mandato consecutivo nel ruolo di Presidente dellInternational Rugby Board durante lassemblea elettiva di Los Angeles. Lapasset ha superato nella votazione il vicepresidente uscente, linglese Bill Beaumont, conquistando 14 dei 26 voti del Consiglio alla prima tornata di voto. La vicepresidenza andata a Oregan Hoskins, presidente della South African Rugby Union (Saru). Il Presidente della Federazione Italiana Giancarlo Dondi stato confermato nel Comitato Esecutivo dellIRB.

de, il sinistro, magico. Se Maradona palleggia con le arance, lui calcia palline di carta nei cestini dei rifiuti. E gi a 12 anni dentro di s lo giura: Tutto quello che voglio giocare per lInghilterra. Rugby, ovviamente, per intanto si misura anche a tennis, cricket e basket. Stavolta la faccia da primo della classe non un inganno: JW bravo negli studi quanto nel rugby, mediano di apertura e primo centro e anche calciatore, regista e realizzatore, stratega e trascinatore. Nel 1997, appena conquistata luniversit, si trova gi al bivio: da un paio di anni il rugby professionale, e lui siscrive ai Newcastle Falcons. David Beckham e Wilkinson sono i due numeri 10 pi celebri in Inghilterra, contemporanei, ma anche i pi diversi che si possano immaginare: Beckham voce del verbo apparire, Wilkinson del verbo essere; Beckham campa, si moltiplica, specula sui pettegolezzi,

1179

I punti segnati in 91 caps con lInghilterra. Secondo di tutti i tempi dietro al neozelandese Carter, 1250
pi che un semplice pallone ovale), del placcare, del prevedere, dellimpostare. Sublime attaccante, ma anche solido difensore. E sempre figura di riferimento. Tanto che, senza Wilkinson in campo, lInghilterra sbanda e traballa, sincupisce e si rimpicciolisce. Ma Wilko non molla. Continuer a giocare in Francia, nel Tolone, apertura e primo centro, come quando aveva cominciato. La decisione presa non cambier il mio stile di vita ha spiegato . Pi passa il tempo, pi tempo dedico ad allenamento e preparazione. Perch voglio godere dovunque mi conduca il sentiero del rugby.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Nel nostro piccolo, ci proviamo. Dallesplosione del caso, che ha avuto uneco nazionale, non abbiamo ricevuto ancora nessun segno concreto di intervento o di censura o di intenzioni di modificare il regolamento-porcheria, come labbiamo definito. Molto pi che deludente. Non capiscono, lorsignori, che stavolta stiamo parlando di cose molto, molto serie.

Il destino di Rocchi
Dopo il vergognoso arbitraggio di Inter-Napoli (per il quale non avevo letteralmente parole) l'arbitro Rocchi ripete la stessa insufficiente prestazione in Bologna-Milan. Invece di pubblicare articoli raccontando quanto il povero Rocchi si sia abbattuto per i suoi errori dopo la partita (come successo dopo Inter-Napoli), gli diamo un po' di LegaPro?
Ferdinando Croce

Zavoli e i portieri
Cito dallintervista a Sergio Zavoli sulla rosea: Ero portiere perch la porta mi pareva la metafora stessa del calcio, il luogo cruciale e il momento memorabile della partita, dove tutto prendeva o perdeva il suo senso, sciogliendo ogni dilemma. Leggendo questa iperbole, io

Noi raccontiamo quello che accade, comprese le crisi umane di un arbitro fuori forma. Condivido il suo auspicio, senza particolari accanimenti. Rocchi ha bisogno di ricostruirsi e di ritrovare tranquillit lontano per qualche tempo dalle grandi platee.

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. - 70026 MODUGNO (BA) Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 - 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 - 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520 INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it

COLLATERALI * Con Supereroi N. 32 e 11,19 - con Soldatini dItalia N. 27 e 11,19 - con I Miti del Calcio ai Raggi X N. 25 e 4,19 - con Linomania N. 16 e 11,19 - con Speak Easy N. 15 e 14,10 - con Ferrari Racing N. 14 e 14,19 - con I Miti del Rugby N. 12 e 12,19 - con Montalbano N. 10 e 11,19 - con Bear Grylls N. 8 e 11,19 - con Lupin III Film Collection N. 7 e 11,19 - con Indistruttibili N. 6 e 11,19 - con Ciao Sic e 11,19 - con 500 Great Goals N. 4 e 11,19 - con Top 10 Motomondiale N. 11 e 12,19 con Salvatores N. 3 e 11,19 - con Libro Io Voglio Vincere e 5,19 - con ET Predictor card e 11,19 - con Calendario Special Olympics e 8,00
PROMOZIONI

Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7116 DEL 21-12-2010

La tiratura di luned 12 dicembre stata di 430.690 copie

ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali Tel. 02.99049970 c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di coperti na per lItalia; il triplo per lestero.

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 6,30; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

48

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 14 DICEMBRE 2011