Sei sulla pagina 1di 44

www.gazzetta.

it venerd 5 agosto 2011 1,20


ITALIA

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB M LANO

anno Anno 115 Numero 183

AMICHEVOLE DI LUSSO AL SAN PAOLO CONTRO GLI URUGUANI

EUROPA LEAGUE ROSANERO FUORI CONTRO GLI SVIZZERI

Napoli, pari stretto ma c gi Hamsik


Lo slovacco il migliore: suo il gol del vantaggio Nel finale l11 del Pearol. Poi De Laurentiisshow
MALFITANO A PAG. 14

Delusione Palermo Gi finita la Coppa


Gonzalez illude, ma il Thun pareggia: l11 condanna la squadra di Pioli. Udinese: oggi sorteggio Champions
CARUSO E LICARI A PAGINA 15

3 Marek Hamsik, 24 anni, centrocampista slovacco SYSTEM

3 Gonzalez, in maglia bianca: inutile il suo gol REUTERS

INCHIESTA

DOPO L ALLARME DI GALLIANI

FAIR PLAY Sette grandi ancora fuori


Anche Barcellona, City e Chelsea con Inter e Milan non sono in regola

GASPAVALDO
(E non sono qui per caso)

MERCATO

LE STRATEGIE DI MAROTTA

SOTTO ESAME? IO SONO PRONTO!

3 Vargas, 27 anni FOTOPRESS

La Juve pensa allo scambio VargasAmauri


Il d.g. segue pure Alex. E rassicura Conte: Avr una squadra competitiva
LAUDISA E OLIVERO ALLE PAGINE 1011

IARIA A PAGINA 12 3 Lionel Messi, 24 anni

lapolemica

ULTIMO STADIO
di FRANCO ARTURI

Problema di stadi, afferma Galliani, il pi titolato ed esperto dirigente del calcio italiano, per descriverne lamara discesa fino al quarto posto in Europa, con vista sul quinto. Analisi cruda e molto condivisibile, che vorremmo arricchire con un passo indietro ed un altro avanti. Il flash back riguarda le responsabilit storiche. sempre molto utile, diremmo indispensabile, ricercarle.
SEGUE A PAGINA 12

Alla vigilia della Supercoppa il tecnico dellInter sente crescere la pressione attorno al gruppo (e a se stesso...): Non faccio lallenatore da due giorni: siamo sereni, anche se la vera squadra si vedr quando avremo tutti i sudamericani

ROMA VIENE DAL BARCELLONA

Lottimismo di Bojan Con questo Totti ogni cosa facile


CATAPANO A PAGINA 18

IL ROMPI PALLONE
QUI INTER
DI GENE GNOCCHI

Paura Stankovic E spunta unidea: giocare col 3511


QUI MILAN

Calcio scommesse: svenimento per Signori dopo la richiesta di radiazione. Lhanno dovuto rianimare con 2 gratta e vinci.
NUOTO TRICOLORI A OSTIA

GERMANIA VIA ALLA BUNDESLIGA

Voeller: Giovani e soldi: cos abbiamo superato lItalia


ARCHETTI A PAGINA 29

Robinho in forma davanti con Ibra Pato in panchina?


BOCCI, GARLANDO E TAIDELLI DA PAG. 2 A 9

Ancora Scozzoli Batte leuropeo dei 50 rana (2611)


BOZZA A PAGINA 37

10 8 0 5> 9 771120 506000

2
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

PRIMO PIANO DOMANI SUPERCOPPA

Macch esame Nessuno mi pu giudicare Ma lInter bolle

Nerazzurri irrequieti al derby di Pechino contro il Milan che vale il primo trofeo della stagione. Le voci di mercato e le pressioni sul tecnico scaldano la vigilia: Quando c di mezzo lInter tutto viene distorto. Ma io non faccio lallenatore da due giorni...

Gian Piero Gasperini e Javier Zanetti durante la conferenza stampa con la Supercoppa. Nelle altre foto: 1 un allenamento nerazzurro (nel cerchio Stankovic che si infortunato) 2 i tifosi in tribuna BOZZANI-IPP

Gasp! In Cina
I NUMERI

4
8

DAL NOSTRO INVIATO

LUCA TAIDELLI PECHINO (Cina)

le finali di Supercoppa italiana giocate da Inter e Milan. Per entrambe un bilancio di 5 trofei vinti e 3 persi; 7 le finali per la Juventus con un bottino di 4 successi e 3 sconfitte. Con la finale di domani lInter stabilisce il record di 7 partecipazioni consecutive.

le squadre che hanno vinto almeno una volta il trofeo: 5 successi per Inter e Milan, 4 per la Juventus, 3 per la Lazio, 2 per la Roma, 1 ciascuno per Fiorentina, Napoli, Parma e Sampdoria

Nessuno mi pu giudicare. Caterina Caselli se crede chieda i diritti dautore a Gian Piero Gasperini. Perch questo canta il tecnico di Grugliasco al primo bivio interista. Non faccio lallenatore da due giorni, quindi non credo mi si possa valutare in base al risultato della Supercoppa Tim - spiega Gasperson -. Che poi si debba rispondere del verdetto del campo, questo vale a tutti i livelli. Ma io non vivo questa panchina come un punto darrivo, bens di partenza. Ho fatto il mio percorso, sono in un club importante, per ci sono altri gradini. Il mister potrebbe snocciolare le nove assenze e mezza (Viviano, Maicon, Lucio, Cordoba, Jonathan, Nagatomo, Cambiasso, Coutinho e Milito, pi il dubbio Stankovic), ma una cosa ci tiene a chiarirla: Non conta se ci sono o meno alibi. Conta che in palio ci sia un trofeo.
Aria strana Eppure aleggia questaria strana, tra voci di mercato, supposti litigi interni e lavori pi che mai in corso. Gasp forse inizia a capire che guidare lInter non significa solo pensare e applicare calcio, ma anche lottare contro pressioni di varia natura. Sneijder, Etoo, Zanetti: ho la sensazione che quando c di mezzo lInter - sbotta a un certo punto - le cose vengano un po distorte. Ma io mi confronto con un ambiente sereno, concen-

Sono in un club importante, ma non lo vedo come un punto darrivo, bens di partenza La vera Inter si vedr soltanto quando torneranno i sudamericani

tormentone Sneijder: Le voci di mercato su certi giocatori sono fisiologiche, ma dal primo giorno di ritiro Wesley si comportato da vero professionista.
Leggerezza Gasperini comun-

IL BIS CINESE
La Supercoppa italiana torna a Pechino dopo due anni. L8 agosto 2009 a Pechino il trofeo fu conquistato dalla Lazio che super lInter per 2-1.

TRA IRONIA E RECORD A 6 GARE DA BERGOMI

Zanetti: Io al Milan? Questa mi mancava...


la Supercoppa
DAL NOSTRO INVIATO

trato su una sfida importante, anche se arriva molto presto. La vera Inter si vedr solo quando torneranno i sudamericani, la cui rinuncia stata una scelta condivisa, e quando sar chiuso il mercato.
Il peso del mercato Tema che il tecnico cerca di dribblare, perdendo per il pallone. Tanto che ci torna almeno tre volte. Innanzitutto quando commenta lallarme lanciato da Galliani (Ormai le italiane in Champions sono delle outsider): E vero che, con leccezione dellInter 2010, negli ultimi anni il nostro calcio ha faticato. Ma entro fine agosto i nostri club si saranno rinforzati. Anche se per vincere in Europa servono tante componenti. Poi quando ammette che al ritorno in Italia previsto un vertice con la societ: Ma ci sar a prescindere dal risultato del derby. Dopo mancheranno venti giorni allinizio del campionato e c sempre tempo per cambiare qualcosa. Infine quando si torna sul

que sa anche metterla sul ridere. Specie quando le domande arrivano dai colleghi cinesi. Sul terreno di gioco del Nido dUccello: Mi sembra buono. C qualche toppa, ma in Italia si trova di peggio. Sul dubbio che i giocatori siano distratti dai troppi impegni fissati con gli organizzatori locali: A parte lora passata da Versace per la presentazione delle divise e gli impegni con la stampa, veramente abbiamo pensato solo al match. Anzi, benedette uscite che hanno rotto la routine albergo-allenamenti. Su chi invece si stupisce che i giocatori non abbiano nemmeno fatto shopping, anche se il mister e altri ieri erano al mercato della seta: Vuol dire che i ragazzi pensano alla partita e a recuperare dal fuso. Basta non giudicare lui troppo in fretta.

PECHINO (Cina)

Domani in tv Rai 1, ore 14


la finale della 24a edizione della Supercoppa italiana, il trofeo che viene messo in palio fra la squadra che ha vinto lo scudetto e quella che ha conquistato la Coppa Italia. Milan-Inter si giocher domani, sabato 6 agosto, allo stadio Olimpico di Pechino (chiamato anche Birds nest, Nido duccello). Per la quinta volta la Supercoppa viene assegnata allestero. Gi nel 2009 si gioc in Cina (vinmse la Lazio contro lInter). Il fischio dinizio alle ore 20 locali, quando in Italia saranno le 14. La sfida sar trasmessa in diretta su Rai 1. Larbitro sar Rizzoli, gli assistenti Copelli e Grilli e il quarto uomo Mazzoleni. LOlimpico (80 mila spettatori) sar tutto esaurito.

Fresco e pettinato come sempre, malgrado un Buenos Aires-Milano-Atene-Roma-Pechino che avrebbe steso anche i Fogg e Passepartout cari a Jules Verne. Javier Zanetti fatto cos, pi lo fai giocare e pi si tira su. Anche perch ormai vede il record di presenze in nerazzurro di Beppe Bergomi (572 contro 578), un traguardo che mi riempie di orgoglio - ammette il capitano, 38 anni a giorni e non sentirli - e che spero di condire con altre vittorie. A cominciare dalla Supercoppa Tim contro un Milan pi rodato. Ma spero non sia un grande vantaggio - spiega -, perch vero che ci serve tempo per assimilare il nuovo sistema di gioco di Gasperini, ma conta vincere e dobbiamo rifarci del k.o. di due anni fa contro la Lazio, quando facemmo una grande gara, con tanti tiri in porta, ma alla fine ci disse male. A Zanetti, accolto in albergo da una ventina di tifosi con maglie dellArgentina, viene anche chiesto un commento sul fatto che Berlusconi avrebbe detto di volerlo portare al Milan. Questa mi mancava - ride di gusto -, ma io sono interista dentro. Al limite alla scadenza di contratto, nel 2025... scherza Gasperini.
lu.tai.

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

il retroscena

Lallenamento e lo scoop oscurato di Mediaset


DAL NOSTRO INVIATO

LUIGI GARLANDO PECHINO

COME HA PROVATO E COME DOVREBBE GIOCARE

Non assolutamente il caso di scomodare il bestseller di John Altman, Nido di spie, ma ieri pomeriggio allinterno nel Nido dUccello, lo stadio olimpico di Pechino che domani ospiter il derby milanese di Supercoppa, c stata la caccia a occhi indiscreti. Allenamento dellInter a porte rigorosamente chiuse. Neppure il canonico quarto dora Uefa. Ma il Nido grande e pieno di spifferi. Qualche telecamera (anche cinese), spinta dallansia del mestiere, butta una zoomata clandestina in campo. Accade proprio mentre Stankovic si accascia dolorante al ginocchio. Una telecamera Mediaset viene sorpresa in sala stampa mentre rimanda in onda i 5 minuti di girato. La.d. nerazzurro Paolillo contatta subito il d.g. della Lega, Marco Brunelli che, gi al corrente, si mette al lavoro.
Mistero I notiziari Mediaset diffondono per primi

GDS

la notizia del preoccupante infortunio di Stankovic. Se le porte fossero rimaste rigorosamente chiuse, lInter avrebbe avuto margini di pretattica per mimetizzare la cosa? John Altman, ci avesse fatto un libro, avrebbe esasperato i punti di contatto Mediaset-Milan, ma qui non il caso di parlare di spionaggio. Mediaset si scusata per la violazione e non ha mandato in onda il filmato. La Lega si riservata per oggi eventuali provedimenti, che non dovrebbe esasperare. Caso sotto controllo, che spruzza comunque ulteriore mistero su un derby esotico.

con furore
LATTESA IN ALLENAMENTO I NERAZZURRI CERCANO SOLUZIONI ALTERNATIVE

Spavento per Stankovic e una nuova idea: 3-5-1-1


Il centrocampista si infortunato al ginocchio sinistro: ieri sera una risonanza ha escluso complicazioni
DAL NOSTRO INVIATO

LUCA TAIDELLI PECHINO (Cina)

Allarme Stankovic a poche ore dal derby pechinese. Il centrocampista serbo si

infatti infortunato al ginocchio sinistro durante lallenamento al Nido dUccello. Allinizio sembrava qualcosa di grave, tanto che si pensato di chiamare unambulanza. Col passare delle ore la situazione

parsa meno preoccupante. Una risonanza effettuata in serata ha escluso complicazioni, ma il serbo sente ancora dolore e la sua presenza contro il Milan rimarr in dubbio sino allultimo.
Macch arrembaggio Una tegola pesante per Gian Piero Gasperini, che giusto mezzora prima aveva lamentato la scarsit di centrocampisti centrali.

Ho provato qualche volta Sneijder davanti alla difesa perch lui pu giocare in vari ruoli e perch per tanti motivi siamo a corto di centrali. Wes carico e l ha fatto bene, poi vediamo dove giocher nel derby.
Cautela Una frase la cui inter-

larrembaggio, il Milan va maneggiato con cautela e Gasp non certo nato ieri. Ecco che delle varie novit mostrate nei primi giorni nerazzurri lunica confermata la linea difensiva.
Tre variabili Davanti agli intoc-

pretazione arrivata poco dopo, quando il tecnico ha calato la maschera. Altro che 3-4-3 al-

cabili Ranocchia, Samuel e Chivu, il tecnico ieri ha provato un 3-5-1-1 in cui, oltre a Pandev e Santon, il grande

escluso potrebbe essere Pazzini. Sneijder infatti stato piazzato dietro ad Etoo in attacco, alla Mourinho (Tecnico che ho sempre stimato anche tatticamente ha ribadito Gasp), con Zanetti e Obi larghi e una cerniera centrale composta da Thiago Motta, Stankovic e Alvarez (poi cambiato con Muntari). Tre le variabili. Oltre alle condizioni di Deki, lingresso del Pazzo - con Sneijder pi basso - e la possibilit che Zanetti scali in difesa in un 4-4-2 con Chivu terzino.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

SETTEBELLO CAMPIONI NELLO SPORT CAMPIONI NELLA VITA

Il CONSORZIO OBBLIGATORIO DEGLI OLI USATI ringrazia gli atleti della NAZIONALE ITALIANA DI PALLANUOTO per aver riportato il SETTEBELLO sul tetto del mondo. Ma non solo. Due anni fa, all'inizio della loro splendida avventura, questi ragazzi sono stati protagonisti della campagna di sensibilizzazione del Consorzio se getti l'olio usato della tua auto in acqua, inquini uno spazio grande come sei piscine olimpiche. Campioni nello sport e nella vita, attraverso l'impegno in difesa dell'ambiente. GRAZIE RAGAZZI!

WWW.COOU.IT NUMERO VERDE 800.863.048

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMO PIANO DOMANI SUPERCOPPA

Manchester
Tevez barricato aspetta Moratti Ma serve Etoo
A destra, Wesley Sneijder, 27 anni, con il ministro degli esteri nerazzurro Luis Figo, 38 anni BOZZANI

Il City non accetta lo scambio con Maicon: Mancini vuole il camerunese o 45 milioni
Carlos Tevez, 27 anni, attaccante argentino dal 2009 al Manchester City
ANSA
DAL NOSTRO INVIATO

Pechino
Sneijder spiazza il mercato: Inter miglioreremo
Guida i cori dei tifosi: Il derby sar il nostro primo test e sappiamo come battere il Milan
DAL NOSTRO INVIATO

STEFANO BOLDRINI MANCHESTER

LUCA TAIDELLI PECHINO

Ci voleva la Nike e un parco ribollente di fan cinesi per far parlare Wesley Sneijder. Largomento mercato per rimane tab anche per i media locali, gli unici cui consentito intervistare luomo che in attesa di quello di Milano agita il derby di Manchester. Una mattinata in cui tutti i segnali indicano un giocatore che dellInter il centro di gravit, non uno destinato alladdio. Ma il mercato (oggi sbarcano a Pechino il dt Branca e il ds Ausilio) ha strane dinamiche.
Folza Inter Lo scenario quello del Dongdan Sports Center di Pechino, dove il colosso americano porta Wes, Figo, Pazzini e Cordoba per la premiazione di un torneo under 16 e 18. Primi applausi sui campetti arroventati dalla cappa pechinese, poi allinterno arrivano i gridolini ammirati dei tifosi selezionati per avvicinare gli idoli nerazzurri. Sneijder fa il gigione, arringa la folla perch ripeta il

coro slogan Folza Inter e si tiene buoni i cinesi: la prima volta che vengo qui. Il vostro calore sar uno stimolo in pi per battere il Milan.
Mou e Gasp Terzo atto in una stanzetta attigua. Tocca alle domande dei giornalisti locali, ma col divieto di parlare di mercato. Wes comunque lancia dei messaggi. Il primo per Mourinho: Ho avuto tanti allenatori, diversi per carattere e idee calcistiche. Quello con cui mi sono trovato meglio Mourinho, come uomo e come tecnico. Non una questione di aver vinto insieme i titoli pi importanti. Lui sapeva perfettamente come gestire la squadra. Le orecchie saranno fischiate a Benitez e Leonardo, pi che a Gasperini. Per il quale lolandese spende belle parole: Con lui va tutto bene. Certo, abbiamo cambiato sistema di gioco e ci dobbiamo ancora adattare. Ma in allenamento va tutto bene. Il derby sar il primo vero test per tutti noi. Nellultima stagione abbiamo comunque vinto tre trofei, ma in quella che viene dobbiamo migliorarci.

Milan, ti conosciamo Si capisce che iniziare con il Milan stimola lagonista che c in lui. Loro hanno vinto gli ultimi due derby, ma in quelli precedenti era andata molto diversamente. Sappiamo come batterli, dovremo soltanto giocare la nostra partita. Il Milan fa molto possesso palla? La storia recente, vedi il Brasile che negli ultimi anni non ha vinto nulla, insegna che per imporsi non basta il bel gioco. Ci vuole altro. Il Barcellona ha portato a casa molti trofei perch gioca bene, ma soprattutto un gruppo compatto. E che non ha mai la pancia piena. Anche io non mi accontento mai risponde Sneijder a chi vede unInter sazia dopo essere arrivata sul tetto del mondo . Vincere aiuta a vincere e qui possiamo mettere in bacheca un altro trofeo. Conta solo questo. Lui non sta nella pelle: mentre aspetta i compagni invece di sedersi fa stretching e corre sul posto. Caricato a pallettoni. Sa che in poche ore far parlare il campo. E che tornato in Italia capir se e per dove fare le valigie.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Forte Apache. Carlitos Tevez barricato in casa, in Argentina, e Manchester City costretto a ricorrere a una formula diplomatica per giustificare il mancato rientro in Inghilterra: quattro giorni di vacanza in pi concessi da Mancini dopo la Coppa America. Decisione presa allultimo momento, perch mercoled pomeriggio lufficio stampa dei Citizens aveva confermato la presenza dellargentino all'allenamento di ieri mattina. Quando parso chiaro che lApache non sarebbe rientrato, vorticoso giro di telefonate tra i dirigenti per elaborare una dichiarazione da dare in pasto ai media, fino alla scelta del supplemento di riposo. Tevez dovrebbe presentarsi a questo punto luned 8, 24 ore dopo la finale di Supercoppa dInghilterra: 21 giorni dopo leliminazione dellArgentina dalla Coppa America.
Intrigo chiaro che il City ha grosse difficolt a gestire una situazione intricata. La scusa delle vacanze post Coppa America ha le gambe corte: vale per Aguero arrivato al lavoro dieci giorni fa e vale per Zabaleta, ieri regolarmente in campo. La verit che Tevez non vuole tornare e che il Manchester City non vede lora di cederlo. Troppo ingombrante, Tevez. Troppo esoso, il suo stipendio. Ma lo sceicco Mansour, che pure con largentino ha un filo diretto, non disposto a fare beneficenza. Chi vuole Tevez deve presentarsi alla cassa: 45 milioni di sterline

per il cartellino, pi stipendio da 10 a stagione. Unenormit. La soluzione pi gradita a Carlitos anche quella che domina da giorni le pagine dei giornali: lInter. Ieri si fatto un gran parlare di uno scambio alla pari Tevez-Maicon, ma unipotesi surreale. Al City piace il brasiliano, sbarcato in Italia proprio quando al volante dellInter cera Roberto Mancini, ma lesterno destro della Seleao viene valutato 15 milioni di sterline. Ballano 30 milioni: tanta roba.
Mancini In queste ore, gli uomi-

ni mercato del City, Brian Marwood e Garry Cook, stanno cercando di aprire un dialogo con Kia Joorabchian, il potente manager di Tevez. Joorabchian anche lagente di De Jong e Hart, altri pezzi da novanta del City, e questo non facilita la trat-

Carlitos non torna Supplemento di vacanza dice il club, ma non ci crede nessuno
tativa. La discussione per il rinnovo del contratto di De Jong, ad esempio, stata sospesa e lolandese ci ha tenuto a farlo sapere. La posizione di Mancini in questa vicenda invece molto chiara. Stima Tevez, ma ha preso atto delle sue parole: Carlitos ha detto che vuole andare via per ragioni di famiglia e la sua scelta va rispettata. Mancini vuole in cambio un giocatore di quel livello: un Etoo, per capirci. Larrivo di Aguero, pagato a peso doro, non basta infatti per fare il salto di qualit. Mancini stato chiaro: per un Tevez in uscita, due attaccanti in entrata. La stagione del ritorno in Champions una grande occasione da non sprecare: Mancini non vuole rovinare il lavoro svolto in queste due stagioni per le bizze dei giocatori e lincapacit degli uomini mercato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCATO IL NIZZA TENTA TREZEGUET, IL TOTTENHAM TRATTA PER LASS DIARRA, GABY MILITO ALLINDEPENDIENTE

IN SIRIA

MONDIALE UNDER 20

Ahi Real, Neymar costa 55 milioni


BIANCHIN-BOLDRINI

Il regime arresta il portiere della nazionale


Le forze di sicurezza del regime siriano hanno arrestato il portiere della nazionale Mosab Balhous, con laccusa di complicit con bande armate. Su Facebook ci sarebbe gi una pagina creata dagli attivisti per la democrazia che ne chiedono la liberazione, mentre il portiere della Under 23, Abd Al Albasit Sarut, su YouTube ha accusato le forze di sicurezza siriane di voler uccidere Balhous.

Altra cinquina per la Nigeria LArabia ne fa 6


Spagna, Nigeria e Arabia Saudita guadagnano gli ottavi del Mondiale Under 20 a suon di gol. Nel girone C, le giovani Furie Rosse hanno battuto 2 0 lEcuador (successo anche per la Costa Rica, 3 2 allAustralia). Nel girone D, lArabia Saudita rifila un incredibile 6 0 al Guatemala, mentre la Nigeria completa la seconda cinquina del suo Mondiale: dopo il 5 0 al Guatemala, 5 2 alla Croazia.

David conta i giorni, Neymar conta i soldi. Trezeguet avr presto una nuova squadra: il Nizza cerca laffondo, anche se il procuratore Caliendo dice: Ci siamo dati 8 giorni. Le piste pi calde? Paesi arabi, Germania e Russia con lAnzhi. Il Napoli? Mazzarri ha perso unoccasione unica. Il Santos invece ha alzato la clausola re-

scissoria per Neymar da 45 a 55 milioni. Messaggio al Real: il ragazzo resta anche perch il Santos gli avrebbe promesso 600mila euro al mese.
Inghilterra Fabregas dopo lalle-

namento ha firmato autografi ai tifosi dellArsenal e il presidente del Bara gli ha inviato un sms: Non perdere la calma, la situazione si sbloccher. Il Chelsea, in attesa di piazzare la terza offerta per Modric

(Tottenham), ha preso il giovane Romeu dal Barcellona, mentre lo stesso Tottenham sta trattando Lassana Diarra (Real) senza inserire nellaffare unopzione per Bale. Il City sta vendendo al Crystal Palace McGivern e vuole prelevare dallo Stoke il portiere Sorensen. Wolves e QPR sullex laziale Hitzlpserger: vince chi offre di pi. Tregua (per ora...) a Newcastle: Burton si allena e lallenatore Pardew lo definisce impor-

tante.
Spagna e resto dEuropa Canales al Valencia dal Real, contro cui non potr giocare per contratto. Il Bara cede Jeffren allo Sporting e rescinde con Gaby Milito, che torner allIndependiente. Griezmann (Real Sociedad) ha detto di volere lAtletico Madrid. Pastore a Parigi, pronto a cominciare col Psg. Ufficiale Seferovic dalla Fiorentina allo Xamax.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

PRIMO PIANO DOMANI SUPERCOPPA

Robinho pronto alla sfida con Pato


Il brasiliano allegro favorito per far coppia con Ibra Questa stagione possiamo lottare per vincere tutto
DAL NOSTRO INVIATO

ALESSANDRA BOCCI PECHINO

C'era un signore al Milan, un po' di anni fa, che diceva di voler giocare "sexy football". Si chiamava Ruud Gullit, e al di l del fatto che resterebbe ancora da stabilire quanto possa essere sexy il football, c' un ragazzo nel Milan che potrebbe in qualche modo prendere il suo posto. Robinho fisicamente non c'entra niente con l'olandese, forte e cavallino. Robinho sottile e scattante, ha la faccia da bimbo e gli orecchini di brillanti che ai tempi di Ruud si portavano poco, per ha qualcosa in comune con l'olandese: un sorriso sempre pronto e un calcio che seduce. Anche se i gol sbagliati sono francamente troppi. Ma nessuno perfetto.
Passioni Senza contare gli errori sotto porta, Robinho perfetto non : ogni tanto arriva in ritardo agli appuntamenti e i compagni si scocciano. Ma poi lo guardano in faccia, e soprattutto guardano i dati di MilanLab, e tutto passa. Robinho macina chilometri. Sgobba come un mediano nonostante i piedi morbidi. A Milano ha trovato un altro rifugio europeo dopo le incomprensioni di Manche-

cessaria ai milanisti dopo il realismo gallianiano (potremmo vincere la Champions soltanto da outsider), Robinho passa all'immediato presente: la Supercoppa Italiana contro l'Inter, il suo stato di forma, le sue ambizioni. Loro sono tranquilli e sicuri di vincere? Anche noi. Il Milan far una grande partita. Cassano sta bene, giocare con lui facile perch ha un talento meraviglioso, e Ibrahimovic una forza della natura. Quanto a me, sto bene e sono in forma anche se ho giocato durante l'estate perch io non mi fermo mai. Non mi piace fermarmi. Quando sono in vacanza faccio le partitelle con gli amici, oppure gioco a pallone con il mio bambino. Se ti fermi completamente per due o tre settimane, riprendere difficile. Parole sante, come queste: Stare in panchina non mi spaventa, perch rispetto le scelte dellallenatore e rispetto il compagno che gioca al posto mio. Stare fuori mi intristisce, come succede a tutti, ma io cerco di giocare con allegria, sia che siano novanta minuti, sia che mi si lascino pochi attimi.
Duello Robinho potrebbe fare il

LALBO DORO
1988 MILAN 1989 INTER 1990 NAPOLI 1991 SAMPDORIA 1992 MILAN 1993 MILAN 1994 MILAN 1995 JUVENTUS 1996 FIORENTINA 1997 JUVENTUS 1998 LAZIO 1999 PARMA 2000 LAZIO 2001 ROMA 2002 JUVENTUS 2003 JUVENTUS 2004 MILAN 2005 INTER 2006 INTER 2007 ROMA 2008 INTER 2009 LAZIO 2010 INTER

VISITA

Galliani veste di rossonero lambasciatore interista

Lambasciatore riceve la maglia del Milan da Galliani BOZZANI


PECHINO

Da sinistra, Thiago Silva, Cassano, Robinho (con Pato dietro) allo store di Dolce e Gabbana
BOZZANI

ster. Non mi meraviglia che Balotelli non si trovi bene l, non il primo e non sar l'ultimo. Robinho vuole bene a tutti: a Balotelli, a Cassano, a Kak (un amico, se torna sar felice). Il suo bacio vada al mondo intero.
Supremazia E a proposito di

La probabile formazione

mondo, e pi modestamente di Europa, il Milan pu lottare per vincere tutto. I favoriti esistono fuori dal campo, l dentro siamo 11 contro 11. Il Bara la squadra pi forte, ma nessuno imbattibile. Eseguita questa iniezione di fiducia ne-

trequartista, anche se Allegri non ama schierare dal primo minuto i suoi pezzi migliori e neppure il brasiliano sembra amare alla follia quel ruolo. Sto dove mi mettono. Certo, da trequartista hai l'obbligo di tornare di pi e aiutare moltissimo i compagni. Per gli attaccanti l'obbligo non cos totale. Dunque: Binho (o Robi, come lo chiamano Cassano e altri), sta dove lo mettono, corre e vorrebbe anche segnare. La sfida al posto di Pato lanciata: tutti e due insieme difficilmente potranno giocare. Soprattutto se la partita scotta, come domani sera.
RCS RIPRODUZIONE RISERVATA

E diplomatico, ovviamente. Sono tifoso di una delle due squadre, ma non posso dire quale. In realt, alla domanda successiva, lambasciatore in Cina Antonio Iannucci tradisce un po la sua fede interista con un sorrisetto imbarazzato. Per la sua posizione gli impone di essere neutrale, e ha accettato molto soddisfatto anche la maglia del Milan che gli stata regalata dallamministratore delegato Galliani. Galliani capitanava la squadra dei dirigenti rossoneri presenti al ricevimento offerto dallambasciatore italiano, mentre Bedy Moratti guidava gli interisti. Non prevista la presenza alla partita di domani di Barbara Berlusconi e Massimo Moratti.
al.bo.

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

8
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

PRIMO PIANO DOMANI SUPERCOPPA

Fashion Milan
IL FILM DELLA GIORNATA
1 2 3

LE FINALI ESTERE
La Supercoppa italiana si gi giocata quattro volte allestero.

y
S

LEGA LE ATTIVIT COLLATERALI

Che affari in Cina Cos esportiamo il nostro calcio


Il d.g. Brunelli: Qui vanno pazzi per eventi come questo e ci chiedono il know-how
MARCO IARIA

1993 Washington (Stati Uniti) Milan-Torino 1-0

S
2002 Tripoli (Libia) Juventus-Parma 2-1

S
2003 New York (Stati Uniti) Juventus-Milan 6-4 ai rigori

1) Gennaro Gattuso ieri allo store di Dolce e Gabbana di Pechino. Las squadra ieri ha fatto visita al negozio degli stilisti italiani 2) Tifosi cinesi mostrano lo sbeffeggiante cartellone dove chiedono al Milan il bis del 6-0 che i rossoneri rifilarono allInter in campionato l11 maggio del 2001 3) I giocatori del Milan in allenamento, fanno esercizio di mobilit con i paletti BOZZANI

S
2009 Pechino (Cina) Inter-Lazio 1-2

Moda, autografi, tifosi dal Tibet e una cena Real


I rossoneri assediati dai fan allo store di D&G Oggi incontro Galliani-Perez: Kak sullo sfondo
DAL NOSTRO INVIATO

si tenuta prima della finale Champions di Wembley, anche se nessuna comunicazione ufficiale stata data da Platini al Milan. Dunque, il calcio italiano continuer a fare i conti con spazi ristretti e l'Italia per le italiane diventer sempre pi importante. Perci Allegri deve pensare bene a come organizzarsi per dare un segnale forte all'Inter.
Rebus Il tecnico dovr tener fuori uno degli uomini pi in forma (Pato o Robinho) per questioni di equilibrio, e sulle fasce gli si apriranno i soliti interrogativi. Abate, che si allenato dopo giorni di malessere dovuto a un attacco influenzale, giocher, e a sinistra dovrebbe esserci Zambrotta. Zero dubbi per la diga centrale (Nesta pi Thiago, a centrocampo Van Bommel), pochi per gli altri posti di centrocampo (Gattuso e Seedorf). La sciarada in attacco: Boateng dovrebbe confermarsi trequartista designato e, data l'imprescindibilit da Ibra, resta una poltrona per due (Pato-Robinho). Questo sar probabilmente l'assetto del Milan per la stagione, Signor X permettendo. Oggi Galliani cener con Florentino Perez, ma Kak non un sogno, un'utopia: dall'albergo di Tianjin, dove il Real Madrid gioca domani un'amichevole, pu mandare saluti e baci agli amici. La ragione quasi sempre prevale sul cuore, soprattutto nel calcio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Prove di resistenza a 8500 chilometri da casa. Organizzare un evento come la Supercoppa dallaltra parte del mondo una fatica pazzesca. Ma ne vale la pena, assicura il d.g. della Lega di Serie A, Marco Brunelli. Un pezzo della struttura di via Rosellini (circa 15 persone) si trasferita per una decina di giorni a Pechino. Ci sono le due squadre da seguire in tutti i loro spostamenti, tra allenamenti e incontri con gli sponsor, c il campo del Nido duccello da monitorare, con un agronomo fatto venire apposta dallItalia perch in quello stadio lerba non cera nemmeno. E visto che la partita ricade sotto legida della Figc, sono sbarcati in Cina i funzionari dellantidoping, la squadra arbitrale (compresa una riserva!), gli ispettori della procura federale. Il modello quello di un grande evento internazionale, stile finale di Champions, dice Brunelli.
Ponte I 90 minuti di Milan-Inter, insomma, non

ALESSANDRA BOCCI PECHINO

Intorno a mezzanotte, mentre Galliani firma ancora autografi nella hall e un ragazzo tibetano gli mette una sciarpa di seta bianca al collo, segno di grande rispetto e considerazione, i giocatori del Milan stanno probabilmente cercando di prendere sonno nelle loro camere, e Allegri scende al bar per fare due chiacchiere con gli ultimi tiratardi dello staff. E' lunga la giornata a Pechino. Ho sonno, brontolava in mattinata Zlatan Ibrahimovic, schierato insieme agli altri nella boutique di Dolce e Gabbana, fra un ritratto milanista e una borsa leopardata. Cinesi a bocca aperta davanti alle ce-

lebrit pronte per un autografo o un clic, e loro l in mezzo alla folla, pi o meno contenti ma disponibili. E' il dress code dei grandi club alla conquista della Cina: sorrisi e pazienza. E il premio della pazienza lo vince Galliani, insieme ai tifosi che resistono nella hall dell'Intercontinental fino a notte. Prendiamo il tibetano Li Song Ling: ha 29 anni, fa l'operatore sanitario, stato tifoso dell'Italia nel '94 e dal 1995 innamorato del Milan.
Percorsi Per venire a vedere

sono fini a se stessi. Quando la Lega, due anni fa, sigl laccordo con la Vansen per portare la Supercoppa in Cina (tre edizioni fino al 2014 in cambio di 10 milioni di euro), lidea era proprio quella di gettare un ponte col gigante delleconomia mondiale che portasse benefici per tutto il calcio italiano. Nel 2009 la Serie A ha celebrato i 20 anni di fila di diretta tv del campionato in Cina. Il mercato di questo Paese, fortemente statalizzato, contribuisce solo in minima parte al fatturato dei diritti internazionali (in totale 92 milioni annui), gestiti dallintermediario MP & Silva. Ma lo stesso discorso vale per la reclamizzata Premier League, che dal broadcaster cinese incassa appena 13 milioni dei 534 garantiti ogni stagione dai diritti esteri. Eppure gli appassionati potenziali sono 1,3 miliardi. Ecco perch importante lavorare sul medio-lungo termine.
Opportunit La Supercoppa quindi loccasione per tessere relazioni commerciali, avvicinare aziende interessate a diventare partner della Lega e seguire il solco tracciato dai rapporti bilaterali, sempre pi intensi, tra Italia e Cina, sfruttando un prodotto desportazione come il calcio. Certo, la Serie A, tra stadi fatiscenti e politiche di austerity, ha perso il suo fascino. Ma ci si prova lo stesso. I cinesi spiega Brunelli ci chiedono di portare qui il top del calcio italiano. Vedere in giro per Pechino ragazzini con le maglie delle nostre squadre fa un certo effetto. Ad ogni evento cui partecipiamo c sempre grande entusiasmo. Una grande opportunit rappresentata, poi, dal calcio giovanile. La Federcalcio cinese ha gi invitato alla Lega di attivarsi perch venga trasferito un po di know-how italiano. Gi diverse squadre sono presenti ma ora si vuole istituzionalizzare le aperture delle nostre scuole calcio in Cina. Per far nascere piccoli Yao Ming del pallone.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Intanto Allegri tira tardi, pensando alla formazione anti-Inter: solo il centro certo
minciare e di dimostrare che il Milan capace di confermarsi. La supremazia stata riconquistata da poco e non sar facile rinforzarla. Quella per la leadership in Europa invece una strada lunga: l'Uefa ha gi respinto l'idea di Galliani per un ranking separato (Champions e Europa League). La proposta, inviata mesi fa all'organizzazione europea, come ha raccontato mercoled Galliani, stata considerata di impossibile attuazione in una riunione del Comitato che

questo derby sino-milanese, Li si sorbito due giorni di pullman pi un volo aereo. Il Nido d'Uccello vicino all'albergo, sempre illuminato come un albero di Natale. Lui non vede l'ora di metterci piede e anche Allegri non vede l'ora di rico-

FIORENTINA LAMMISTRATORE DELEGATO MENCUCCI DETTA LA LINEA

Montolivo? Fatevi avanti, non cederemo ai ricatti


ALESSANDRA GOZZINI SAN PIERO A SIEVE (Firenze)

I tormentoni estivi sono raddoppiati. Nella hit-viola non c pi solo il solito ritornello su Montolivo, a scalare la vetta dei temi pi discussi ora ci si mette anche la possibile partenza di Gilardino. Sullex capitano la musica sempre la stessa: la Fiorentina decisa ad andare avanti sulla linea dura, che si articola in due punti. Primo acuto: il club, in assoluta serenit, potrebbe finire per trattenere il giocatore, rinunciando a monetizzare la sua cessione. Strategia confermata da Sandro Mencucci, a.d. viola: Non vorrei essere brutale ma lui non vuole

pi indossare questa maglia, noi non cediamo a ricatti. Di fronte a situazioni di questo tipo ci siamo sempre chiusi in maniera dura. Va anche detto che per Montolivo lalternativa esiste ed che il Milan (o altri acquirenti) si faccia avanti proponendo, al pi presto, un pacchetto da almeno 10 milioni di euro. Ancora la.d.: Invito i protagonisti della vicenda, le societ, il procuratore e il giocatore a fare la giusta riflessione. Visto che la decisione gi presa, non vorrei arrivare alla fine del mercato per essere indotto a venderlo anche se la richiesta non mi soddisfa. Ripeto, la Fiorentina non cede a ricatti e forzature. La frase suona come un invito al Milan a farsi avanti,

con le note dolci per Galliani che arrivano su un altro fronte: Condivido la sua preoccupazione per il futuro del calcio italiano, del resto lui il miglior dirigente sportivo.
Gila via? Laltro tema sparato a

IL CASO

Litigio Mihajlovic-Cerci in allenamento Il giocatore non partir per Newcastle


SAN PIERO A SIEVE (a.g.) Sullaereo che porter la Fiorentina a Newcastle non dovrebbe salire Alessio Cerci, e il motivo va cercato in quanto successo ieri pomeriggio. Il resoconto: partitella, Mihajlovic invita lesterno a coprire la fascia, Cerci lascia invece ampi spazi ai cross di Pasqual, suo avversario. Per questo Sinisa gli ordina subito di fare dieci allunghi; lui ha preferito sparire negli spogliatoi, dicendo di avere un dolore. Controreplica dellallenatore nel confronto dopo lallenamento: Se stai male non vieni a Newcastle. La conferma arriver solo oggi con la lista ufficiale dei convocati: di Cerci, che potrebbe anche essere multato, non dovrebbe esserci traccia. Possibile un ripensamento? Nel caso sarebbe dettato dalla volont di mettere il giocatore in vetrina: la partita di domani si gioca in Inghilterra e Cerci nel mirino del ManCity.

tutto volume il futuro di Gilardino, corteggiato dal Genoa (che per difficilmente riuscir a soddisfare le pretese viola) e dal Marsiglia. Mencucci: La mano sul fuoco non la metto per nessuno, ma se parte un titolare il giorno prima la Fiorentina ne avr preso uno pi forte. Ultime note: Vogliamo costruire una squadra sempre pi competitiva. Vendere la societ? Bufala tremenda.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Riccardo Montolivo, 26 anni ANSA

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMO PIANO LINCHIESTA

Pechino, qui si fabbricano piccoli Ibra


Viaggio nella scuola calcio pi prestigiosa della Cina, dove lo svedese piace pi di Etoo
DAL NOSTRO INVIATO

Pi bravo Cai Wei richiama a

LUIGI GARLANDO PECHINO

DAI BANCHI AL CAMPO LA YEU YE F.C. HA 10 SQUADRE, CON 500 ALLIEVI DAI 7 AI 17 ANNI
1 2 3

Il pi piccolo si chiama Gu Jin Wen, ha 7 anni. Tiene alla Roma, ma a chiedergli perch sorride furbo come fosse un segreto troppo prezioso da divulgare, poi parte palla al piede, un tocco di destro, uno di sinistro, fino a centrocampo, come gli chiede lallenatore. Campo sintetico di non ultima generazione, una trentina di bambini in calzoncini e maglietta azzurra. I genitori osservano sulle sedie a bordo campo. Il Nido dUccello sullo sfondo sembra messo l apposta a stuzzicare sogni di gloria. Questa la scuola calcio pi prestigiosa di Pechino, lo Yeu Ye F.C.: 500 allievi, 21 allenatori, 10 squadre dai 7 ai 17 anni. O, meglio, la sua anticamera. Su questo campetto nel Parco olimpico si tengono lezioni nel week end, gratuite. Chi vuole, prova e paga solo gli indumenti. Ieri lezione speciale perch un giornalista arrivato dalla citt di Milan e Inter voleva incontrarli. Li abbiamo riuniti a centrocampo e hanno votato per alzata di mano. Ibra o Etoo? Le mani per Zlatan hanno superato di quattro volte quelle per Samuel.
Prof La Serie A? La Champions?

bordo campo un bambino: Lin Ji Shen, 11 anni, il pi bravo. Senza bisogno di ordini, Lin comincia a palleggiare solo di tacco e non smette pi. Ruolo? Stopper, risponde Cai Wei. Figuriamoci il trequartista... Lin corre a prendere una bandiera rossonera e racconta, illuminato: Abbiamo appena incontrato i giocatori del Milan! Ho lautografo di Pato, Ibra il mio preferito. Gioco in difesa perch sono bravo a portar via la palla. Un giorno mi piacerebbe giocare in Italia. I miei genitori? Vogliono che giochi sempre a pallone. Risposta che rende un filo pi inquietanti le sbarre alle finestre della palazzina.
Sogni doro Lungo il corridoio delle aule di scuola sono appesi gli esercizi di calligrafia dei ragazzi. Lungo il corridoio dei dormitori sono appese le foto degli ex allievi arrivati in Nazionale: gli antenati virtuosi da imitare. I Professionisti dormono in letti a castello, raggruppati in stanzette a tema: quella del Real Madrid, quella del Manchester United, quella del Barcellona, che hanno lenzuola e cuscino marchiati dallo stemma del club. Cos pi facile addormentarsi e sognarsi campioni. Ho appena ordinato lenzuola del Milan e dellInter, rivela il direttore Cai Wei. Il passaggio della Supercoppa italiana ha prodotto anche questo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

1. I 50 bambini pi bravi dellarea di Pechino vivono nello Sporting Outdoor Centre, dove vanno anche a scuola: dalle 9 alle 12. 2. La Yeu Ye F.C. la scuola calcio pi prestigiosa di Pechino: ha 500 allievi, dai 7 ai 17 anni. 3. Ogni weekend si tengono lezioni gratuite anche per i pi piccoli. 4. Le stanzette sono a tema, come quella del Real Madrid BOZZANI

I 50 bambini pi bravi vivono tutti insieme e sono gi chiamati i professionisti

No, Gu Jin Wen e i suoi amici sognano molto di meno: spostarsi di un paio di chilometri, nella palazzina a tre piani dello Sporting Outdoor Center dello

Yue Ye F.C, dove vivono i 50 bambini pi bravi dellarea di Pechino, selezionati nei week end. Li chiamano i Professionisti. Si allenano con la stessa divisa azzurra, ma hanno gi il nome stampato sulla schiena. Cai Wei, ex calciatore professionista, direttore della scuola calcio, ci accompagna nella visita e ci detta la giornata tipo: Sveglia alle 7. Colazione alle 8, scuola dalle 9 alle 12. Pranzo, studio dalle 14 alle 16. Allena-

mento dalle 16 alle 18. Dopo cena ancora studio. Abbiamo una sala computer per i videogame, ma si possono divertire solo una volta alla settimana. Piccoli soldati del pallone. Applicazione maniacale, distrazioni ridotte allosso. Chi sta qui vuole provarci sul serio. La Yeu Ye F.C., sponsorizzata dalla Guonan, societ statale che finanzia anche il club di Pechino in Super League, vince di regola i campionati di categoria.

Le stanze a tema hanno lo stemma dei grandi club Presto ci saranno pure Milan e Inter

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

MERCATO

Il brasiliano Alex, 29 anni, al Chelsea dal 2007 SPORT IMAGE


CARLO LAUDISA claudisa@gazzetta.it MILANO

Lolandese Eljero Elia, 23 anni, allAmburgo dal 2009 PHOTOVIEWS

Il peruviano Juan Manuel Vargas, 27 anni, alla Fiorentina dal 2008 CANONIERO

Emissari al lavoro anche in vista del week end. Le grandi manovre della Juve per mister X sono in pieno corso e questo fine settimana fa emergere dei passi in avanti sui fronti caldi in entrata. E qualcosa si muove anche per le attese uscite, indispensabili per dare al d.g. Beppe Marotta la benzina necessaria per lo sprint di fine agosto.
Lidentikit Ovviamente la defini-

Juve a caccia
Alex e Vargas per Conte Lugano e Elia alternative
I bianconeri stringono per il difensore del Chelsea e trattano coi viola per il peruviano. In cambio Amauri e 12 milioni
strate altre mosse per Amauri.

ORE 17 (DIRETTA SKY)

Contro il Cuneo a Chiusa Pesio debutta Vucinic


CHIUSA PESIO Oggi Mirko Vucinic debutter nellamichevole contro il Cuneo, neo promosso in Seconda Divisione. Solo dopo lallenamento del mattino Antonio Conte decider se schierarlo dallinizio o nella ripresa. Ieri la Juve ha raggiunto Chiusa Pesio: fermo Quagliarella per un dolore al ginocchio destro colpito duro in America, partitella davanti a 3.000 spettatori, contrattura ai muscoli lombari per Pazienza. Per lamichevole di oggi (ore 17, diretta su Sky Sport 1) gi venduti tutti i 6.000 biglietti. Larrivo della Juve ha mobilitato la zona (130 volontari) e portato ben 1.500 turisti. A Vinovo sono rimasti gli infortunati Martinez, Iaquinta e De Silvestro pi Amauri, Grosso, Almiron ed Ekdal che sono in attesa di un trasferimento. Intanto oggi esce con un nuovo formato Hurr Juventus, che presenta unintervista ad Andrea Agnelli. Ecco alcuni stralci: Conte ha la Juve nel Dna, spero rimanga per molti anni. Buffon e Del Piero spiegheranno ai compagni il senso di appartenenza al club. Il nuovo stadio ci permetter di essere sullo stesso piano dei maggiori club europei. Infine su Calciopoli: Pretendiamo parit di trattamento e se questa non verr garantita valuteremo tutti i percorsi possibili da seguire.
gb.o.

zione di mister X va legata allesterno sinistro alto: un ruolo a cui Conte tiene molto per completare al meglio lassetto tattico della squadra. Da settimane si parla del peruviano Manuel Vargas, ma sinora stato impossibile avviare una trattativa vera e propria. Corvino ha proposto uno scambio con Quagliarella e i dirigenti bianconeri hanno detto no. N il d.s. viola interessato allimmediata controproposta bianconera: uno scambio con Martinez.
Nuovi round Ma non sono da

Per il brasiliano Palermo e Olympique. Bastos? Pesa il passaporto

Il pressing Ieri il d.s. rosanero

Diego Lugano
REUTERS

escludere a breve altre puntate di questa tele-novela. Ad esempio in corso Galileo Ferraris seguono con attenzione la vicenda della cessione di Alberto Gilardino. E in quelleventualit Marotta pronto a proporre uno scambio Amauri-Vargas pi una contropartita economica tra i 10 e i 12 milioni di euro. In tal modo la Fiorentina e la Juve potrebbero concretizzare una significativa plusvalenza. Ma solo una traccia. Intanto vanno regi-

Sogliano ha fatto un sondaggio con la Juve e il giocatore per provare a convincerlo a tornare a Palermo. Ma costi modici. Si vedr: certo luscita dallEuropa League non aiuta... In compenso per Amauri sembra pi determinato lOlympique Marsiglia, guarda caso uscito allo scoperto anche per Gilardino.
I riflettori In attesa di notizie su Vargas fa notizia la ripresa del dialogo juventino con il Lione per il brasiliano Michel Bastos, sempre in attesa del passaporto comunitario. E proprio questaspetto pu risultare decisivo in questa partita. Nonostante Bastos abbia avviato da tempo la pratica, ormai sassottigliano le speranze che latteso passaporto giunga in tempo. E la Juve quel posto da extracomunitario potrebbe utiliz-

zarlo per laltro obiettivo di fine agosto: il difensore centrale. E guarda caso in questo momento in lizza ci sono sia luruguaiano Diego Lugano, 30 anni, in uscita dal Fenerbahce che il brasiliano Alex, 29 anni, gigante di Niteroi sotto contratto con il Chelsea sino al 2014. Non un mistero che la Juventus preferisca proprio la pista che porta al centrale in esubero nel club di Abramovich. Il prezzo ancora alto (10 milioni), ma si sta lavorando per un prestito con diritto di riscatto. Comunque sia questa priorit potrebbe nuocere a Bastos, visto che a disposizione c un solo posto da extracomunitario.
Elia in attesa Di riflesso nel giro

brava impossibile arrivare a Krasic i dirigenti bianconeri flirtarono con la societ anseatica. Ma con Elia al Mondiale sudafricano non ci fu verso dottenere sconti, con il prezzo bloccato a 15 milioni. Ora, per, Marotta potrebbe spuntare una soluzione pi favorevole. Diciamo che, al momento, lAmburgo appare disponibile a scendere a quota 12 milioni, mentre la Juve sembra pronta a mettere sul piatto una decina di milioni. Si vedr.
Ballottaggio La sensazione che in questo rush finale la Juve stia giocando su pi tavoli proprio per strappare le condizioni migliori. Non ci si stupisca, allora, se Marotta cambier i suoi obiettivi ancora varie volte nei prossimi giorni. Ma sar solo per esigenze tattiche. Ormai i due nomi preferiti sono chiari: Vargas in avanti e Alex dietro. Ma occhio ai colpi di scena.

di pochi giorni potrebbero impennarsi le quotazioni di Elijero Elia, 23 anni, eclettico esterno dellAmburgo e della nazionale olandese. Gi la scorsa estate la Juve lo aveva braccato. Nel momento in cui sem-

NAZIONALE LE CONVOCAZIONI DI PRANDELLI PER LAMICHEVOLE CON LA SPAGNA

CONTRO LA SVIZZERA

Italia, Gila e Matri a casa Riecco De Rossi e Bonucci


De Sanctis al posto di Viviano. Confermati Palombo e Ogbonna
De Rossi e Bonucci ritornano, De Sanctis del Napoli prende il posto dellinfortunato Viviano, mentre Gilardino e Matri restano a casa. Sono i principali spunti delle convocazioni di Cesare Prandelli per lamichevole di mercoled 10 agosto a Bari contro la Spagna campione del mondo (20.45, diretta Raiuno; arbitro il tedesco Brych). Richiamato anche Ogbonna del Torino, gi nel gruppo azzurro a giugno per lamichevole contro lIrlanda. De Rossi ha finito di scontare la squalifica per violazione del codice etico voluto dal c.t. (il romanista si era macchiato di brutti gesti in Champions e in campionato). Gilardino fuori, ma non la prima volta, e del resto Prandelli conosce il Gila a menadito e non ha bisogno di testarlo. Palombo confermato nonostante la retrocessione in serie B con la Samp. Raduno a Coverciano entro la mezzanotte di domenica. Luned allenamento doppio, marted pomeriggio partenza per Bari. Ecco i 24 convocati.
Portieri Buffon (Juve), De San-

Sini e Florenzi i volti nuovi dellUnder 21


Per lamichevole Under 21 a Varese con la Svizzera (10 agosto) due novit: Sini (92) e Florenzi (91). I convocati: Bardi, Caldirola, Faraoni, Santon (Inter); Crescenzi, Sini, Bertolacci, DAlessandro (Roma), Marrone (Juve); Pinsoglio, Capuano (Pescara); Colombi (J. Stabia); Donati (Padova), Mori, Saponara (Empoli), Soriano (Samp), Fabbrini (Udinese), Florenzi (Crotone), Rossi (Vicenza), Borini (Parma), Gabbiadini (Atalanta), Paloschi (Milan), Macheda (Manch. Utd). Al lavoro anche la neo Under 20 di Di Biagio.

Daniele De Rossi, 28 anni, Mondiale con lItalia nel 2006 LAPRESSE

ctis (Napoli), Sirigu (Psg)


Difensori Balzaretti (Palermo),

Bonucci (Juve), Cassani (Palermo), Chiellini (Juve), Cri-

scito (Zenit St. Pietroburgo), Maggio (Napoli), Ogbonna (Torino), Ranocchia (Inter) Centrocampisti Aquilani (Liverpool), De Rossi (Roma), Marchisio (Juventus), Montolivo (Fiorentina), Motta Thiago

(Inter), Nocerino (Palermo), Palombo (Sampdoria), Pirlo (Juventus) Attaccanti Balotelli (Manchester City), Cassano (Milan), Giovinco (Parma), Pazzini (Inter), Rossi (Villarreal).

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

MERCATO

Un mister X per una Juve vincente


Lad Marotta rassicura Conte: Pretende una squadra competitiva e lo accontenteremo
DAL NOSTRO INVIATO

G.B. OLIVERO CHIUSA PESIO (Cuneo)

Ancora qualche acquisto per provare a vincere. Beppe Marotta sa che il suo lavoro tuttaltro che finito: bisogna vendere bene e comprare meglio, perch la Juve ha gi speso molto ma non ha ancora concluso le operazioni. Il nostro obiettivo di alzare il livello qualitativo della squadra dice la.d. bianconero allapertura del ritiro di Chiusa Pesio -. In parte ci siamo gi riusciti, ma ancora non abbiamo definito una rosa omogenea e sappiamo dove intervenire. Di nomi ne girano tanti, almeno per i due ruoli scoperti (difensore centrale ed esterno sinistro offensivo): E ne gireranno ancora. Il mercato questanno un po ingessato: solo le grandi squadre di altre nazioni hanno investito molti milioni. Noi non strapaghiamo nessuno. Conte pretende una rosa competitiva, cercheremo di accontentarlo perch la Juve vuole tornare a vincere.
Bonucci resta Per riuscirci bisogna anche sfoltire la rosa, magari ricorrendo alla buonuscita per qualcuno (Grosso, Grygera, forse anche Iaquinta): Lo strumento dellincentivazione in alcune circostanze deve essere utilizzato perch non sempre si trovano le collocazioni. Manninger e Sorensen hanno richieste ma le trattative non si sono ancora sbloccate. Bonucci invece potrebbe restare: C stata una richiesta dallo Zenit, ma Leonardo giovane e contiamo su di lui. Non vogliamo quindi assecondare la richiesta del club russo. La realt che oggi la Juve ancora non sa quale campionato laspetta: Noi stiamo inculcando la mentalit vincente anche grazie a Conte che vede il calcio esattamente come noi. Non partecipare alle coppe incide molto sul bilancio, ma a prescindere da questo siamo molto dispiaciuti di non essere in Champions: lobiettivo principale tornarci rapidamente da protagonisti. Le operazioni Intanto ieri il Palermo prepotentemente entrato in corsa per lacquisto di Amauri: Zamparini sta scavalcando il Marsiglia, il Parma e il Genoa. E per quanto riguarda il ruolo di esterno sinistro Frank Schouten, agente di Eljero Elia, avrebbe conferma-

Per sfoltire la rosa, se servir utilizzeremo lo strumento della incentivazione C una richiesta dello Zenit per Bonucci ma siamo decisi a tenercelo

to lesistenza di un contatto avanzato con la Juventus per lolandese dellAmburgo: La Juve interessata a Elia. Nei giorni scorsi c stato un contatto con Fabio Paratici. Se i due club troveranno lintesa economica Elia giocher in Italia anche perch sarebbe contento di una esperienza in serie A. Passando al difensore centrale, infine, i nomi sono sempre quelli: Lugano, Coates, Alex, perfino Vidic che il Manchester United potrebbe cedere. Marotta se la cava cos: Dobbiamo essere cauti, non faccio nomi n identikit. Un mister X c anche per la Juve, ma in realt noi abbiamo tutto molto chiaro. Adesso non resta che comprare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lamministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta col presidente Andrea Agnelli LAPRESSE

A 2,99 EURO

Oggi in edicola il libro Gazzetta su Del Piero

Continua la rassegna della Gazzetta dedicata ai big del nostro calcio col libro in uscita oggi dedicato ad Alessandro Del Piero, capitano della Juventus, e scritto da Giovanbattista Olivero. Costa 2,99 euro, pi il prezzo del quotidiano

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

INCHIESTA
LA SIMULAZIONE

Sette societ fuori dai parametri Uefa


Abbiamo aggregato i risultati netti desercizio degli ultimi due bilanci disponibili, chiusi a giugno 2010 e 2009, con leccezione di Milan e Schalke (dicembre 2010 e 2009). Simulato cos il primo controllo Uefa, che sar fatto sul biennio 2012 13, in cui il deficit non potr superare 45 milioni. Per calcolare il breakeven non si terr conto di costi virtuosi (stadi, vivai). Il risultato: in verde i club in regola, in rosso quelli out

dallaPrima
di FRANCO ARTURI

ITALIA ALLULTIMO STADIO


Buona parte di queste colpe sono proprio dei nostri club e delle cosiddette piazze dei tifosi. Che hanno vissuto da cicale nellultimo mezzo secolo mentre altri grilli, molto pi previdenti, guardavano lontano. Era il 1961 quando lInter acquist Luis Suarez, inarrivabile regista. Su di lui e sui suoi compagni la societ nerazzurra edific una leggenda. Ma sapete perch il Barcellona si priv di quel gioiello? Per pagarsi i costi della ristrutturazione del suo Camp Nou e per rivitalizzare il settore giovanile. Non male, vero? Mentre noi ci baloccavamo per anni con il campionato pi bello del mondo, razziando a piacimento i Rush, i Matthaeus e i Gullit, in Spagna, Inghilterra e Germania cominciavano a costruirsi la casa per un futuro migliore. Che arrivato ed adesso, mentre noi siamo fuori e al freddo. Dal 2000 al 2008 le societ di Premier League (proprio loro, non lo Stato) hanno investito nei loro stadi quasi un miliardo e mezzo di euro al cambio attuale. Noi siamo agli spiccioli. C ununica lodevole eccezione: la Juve. Per il resto, siamo a zero. Sarebbe utile riconoscere il proprio ritardo culturale e imprenditoriale prima di procedere: questo che ci zavorra, non il destino cinico e baro. questo che manda i tifosi italiani in stadi che hanno unet media di 68 anni. Certo che lo stadio di propriet un affare: peccato che gli altri se ne siano accorti molto prima e che i club italiani abbiano riversato tutti i loro soldi nelle tasche dei giocatori. Cos lArsenal vede i suoi ricavi da stadio al 45% del fatturato contro il 17% del Milan e il 14% dellInter. E ora un balzo verso il futuro. Mettiamo che per un colpo di magia stadi nuovi e funzionali siano gi disponibili in Italia. E che i tifosi della Serie A possano entrare in luoghi tipo lAllianz o lEmirates o quello che volete voi. Bene, come li vedete quegli impianti in rapporto allattuale occupazione indebita che i gruppi di ultr pi violenti fanno di settori interi? Impossibile e inverosimile. Perch gli stadi inglesi, quelli spagnoli e tedeschi non si differenziano dai nostri solo per la loro modernit e produttivit. No, l dentro c civilt e legge. L dentro ci sono lo Stato e lordine pubblico. Ha ragione Galliani, col suo senso del realismo: siamo in quarta fila e potremmo scivolare in quinta. Ma per risalire la corrente dobbiamo cominciare a chiamare le cose con il loro nome e avviare politiche coraggiose. Punto primo: troncare i rapporti indebiti fra le societ e i gruppi ultr e rendere lo stadio vivibile, aperto a tutti. Con posti numerati, tutti a sedere, con ogni garanzia per i clienti-tifosi. O cos o la giungla attuale.

Ma dov il fair play?


Conti in rosso dallInter al City E gli sceicchi non si fermano
Gli stipendi non calano, i colpi di mercato continuano: in Europa non si pensa alle nuove regole. Lanalista Deloitte: Magari i club chiederanno un rinvio
MARCO IARIA

Ve limmaginate una Champions senza le squadre di Manchester e di Milano, senza Chelsea e Barcellona? Fantascienza. Eppure se le regole del fair play finanziario dellUefa fossero entrate gi in vigore succederebbe proprio questo. Facile obiezione: c ancora tempo per rimediare, visto che il panel guidato dallex premier belga Dehaene comincer a controllare solo i bilanci in chiusura nel 2012. Vero, per i conti di diversi club europei sono messi cos male che servirebbe una cura da cavallo per rimetterli a posto. E invece, salvo qualche eccezione, le spese per trasferimenti e ingaggi non accennano a diminuire. Spiega Riccardo Raffo, partner Deloitte: Continuano a esserci societ con forti passivi che spendono e spandono. Le tedesche hanno i bilanci in ordine, in Italia si entrati in una fase di austerity, ma altrove si vive al di sopra delle proprie possibilit. Non escluso che i grandi club tentino di rin-

I NUMERI

viare le tempistiche di applicazione del fair play.


Scenario negativo La nostra si-

12,9
Spese club europei 2009 (in miliardi)

11,7
Entrate club europei 2009 (in miliardi)

-1,2

Deficit club europei 2009 (in miliardi)

mulazione si basa sugli ultimi bilanci disponibili. Visto che il primo step sar biennale, abbiamo preso in considerazione due esercizi (quelli chiusi nel 2009 e nel 2010) e aggregato i risultati netti, cio la differenza tra costi e ricavi, con unavvertenza: lUefa non prender quel dato nudo e crudo ma lo depurer dalle spese virtuose (stadi e vivai). Il deficit massimo consentito di 45 milioni? Bene, sette societ sarebbero out: Valencia, Barcellona, Milan, Man Utd, Chelsea, Inter e Man City. Alcune di esse sono proprio nei guai, nel senso che lo squilibrio talmente forte che non ci si pu immaginare una via duscita. Ci che stupisce la nonchalance dei nuovi ricchi, che aprono i portafogli come se il fair play finanziario fosse uno scherzo. Quei massicci investimenti che gli ex mecenati Moratti e Berlusconi non sono pi disposti a fare manderanno in sollucchero i tifosi ma di-

Il calcio italiano da ristorante di lusso a pizzeria: ci sorpasseranno anche i francesi

ADRIANO GALLIANI A.D. MILAN

te ed altrettanto vero che il mega-accordo con la Etihad Airways garantir un extra annuo di quasi 50 milioni. A proposito, ci aspettiamo che lUefa tenga le antenne dritte perch la partnership puzza di bruciato, visto che la compagnia aerea imparentata con lo sceicco: le sponsorizzazioni non si possono gonfiare, c lobbligo di assegnargli il fair value, cio il giusto valore, in linea col mercato. E comunque questi escamotage non bastano. Stessa magnificenza nel Psg: Al Thani ha gi speso 83 milioni per gli acquisti, ma se i costi lievitano addio sogno Champions.
Abbasso gli stipendi In Europa i modelli positivi, dallArsenal alla new entry Napoli, non mancano ma nel complesso la situazione non affatto buona. Perch il sogno di Platini (non si pu spendere pi di quanto si incassa) si avveri, i grandi club dovrebbero siglare un patto tra gentiluomini e calmierare gli stipendi. Una bella sforbiciata del 30-40%. Utopia? Pare proprio di s.
RIPRODUZIONE RISERVATA

AVEVA DETTO

d
S

venteranno delle zavorre per i bilanci. Prendete il City. Nellultimo biennio ha accumulato un rosso di 249,5 milioni di euro, e lesercizio di questanno previsto in peggioramento rispetto al -143 del 2010. Nonostante questo Mansour continua a spendere: 60 milioni sul mercato estivo. vero che lingresso in Champions aumenter le entra-

IL NUOVO REGOLAMENTO IL FAIR PLAY FINANZIARIO ENTRATO IN VIGORE IL 1o LUGLIO

Tempi, cifre e un problema: le sanzioni


FABIO LICARI

SCADENZE e DEFICIT MASSIMO

frastrutture e settore giovanile) non contano tra le passivit.


Scadenze 1 Il fair play comincia

Aguero 45 milioni, Pastore 42, Sanchez 26, Neuer 18: siamo nellera del fair play finanziario ma qualcuno non se n accorto. Il 1o luglio partito il nuovo sistema di conti Uefa, preteso da Michel Platini e disegnato dal segretario Gianni Infantino (e dal direttore licenze Andrea Traverso). Il calcio forse non sar pi lo stesso.
Principio Visto che i club euro-

adesso (per i club che hanno bilancio da luglio a giugno) e il 1o gennaio (per quelli con bilancio nellanno solare). Primo controllo nel 2013. Il primo periodo biennale, 2012 e 2013: qui il deficit massimo sar 45 milioni. In pratica: il club potrebbe avere un deficit di 90 milioni nel primo anno e un attivo di 45 nel secondo, conta solo il risultato finale.
Scadenze 2 Successivamente, il

lobbligo di ripianare 5 milioni; 2) se nei due anni precedenti ogni triennio c un attivo di bilancio, questo pu servire per ripianare il deficit.
Problemi I guai arriveranno al

Platini Alla vigilia della finale 2008 di Champions League tra Manchester United e Chelsea, il presidente dellUefa Michel Platini aveva tuonato: Spero di non vedere pi una partita come questa. Dal calcio va estirpato il principio che chi fa pi debiti vince. Due anni dopo il massimo organismo del calcio continentale ha varato il fair play finanziario, con la regola-chiave del deficit massimo di bilancio

pei spendono cifre folli (nel 2009 ben 12,9 miliardi di euro, dei quali 7 per gli stipendi), e visto che il salary cap non ammesso dallUe, Platini ha studiato e fatto approvare anche dai club un sistema che dovrebbe obbligare a una condotta pi virtuosa. Obiettivo: non spendere pi di quanto si guadagna. Con una precisazione: le spese positive (per stadi, in-

conto sar triennale e il deficit massimo scender a 30 milioni. Dal 2017, infine, la cifra massima da definire: ma lobiettivo ridurla fino a 5 milioni (considerati fisiologici).
Precisazioni Ci sono altre misure a favore dei club: 1) quando si parla di 45 milioni, in realt il deficit vero 50, ma non c

momento delle sanzioni. Il controllo sulle cifre sar svolto da un panel indipendente che proporr eventuali punizioni alla Disciplinare Uefa. Platini ha promesso tolleranza zero: multe, stop al mercato, penalizzazioni di punti, esclusione dalle coppe. Ma la lista ufficiale di punizioni sar decisa soltanto a dicembre. E su questo si giocher il successo o meno del fair play finanziario. Cosa pu accadere? Che i grandi club facciano cartello e, in caso di esclusione di uno di loro, si oppongano e minaccino una scissione: lidea di Superlega, oggi impraticabile per la crisi economica mondiale, non mai tramontata. I giochi sono aperti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GDS

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

CALCIO DESTATE
LULTIMATUM DE LAURENTIIS ACCOGLIE IL POCHO, APPENA RIENTRATO IN ITALIA, CON UN MESSAGGIO FORTE
Obiettivi De Laurentiis ha elogiato i nuovi acquisti, Fernandez in particolare, ha riposto fiducia in Lucarelli e fissato gli obiettivi del Napoli prima di sedersi poi in tribuna accanto al sindaco Luigi De Magistris: Da tifoso sogno lo scudetto, ma ragiono da dirigente e cos, sbilanciandomi, dico che possiamo arrivare quarti: Milan e Lazio sono forti, la Juve si rafforzata, lInter ha lincognita del nuovo allenatore. Il pareggio? Contentissimo, perch stata una partita vera. Soddisfatto anche Mazzarri: Ho avuto un ottima risposta. Il mercato? Non mi serve unaltra punta. Poi, svela: Io volevo mandare il Pocho a Porto Rotondo, daccordo con il preparatore, perch ha pi bisogno di riposo che di lavoro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lavezzi ti voglio pi serio e responsabile


DAL NOSTRO INVIATO

ALESSIO DURSO NAPOLI

In tackle su Ezequiel Lavezzi. Il presidente Aurelio De Laurentiis, atterrato ieri pomeriggio in elicottero al San Paolo, entrato duro sul Pocho, presente ieri sera a bordo campo nella notte del debutto stagionale. Un avvertimento chiaro: Ho parlato col procuratore di Lavezzi (Alejandro Mazzoni, ndr) - ha detto il patron nel pomeriggio -, e gli ho detto che voglio portare il giocatore per un giorno in barca a Capri,

Il sindaco di Napoli, De Magistris, e De Laurentiis CUOMO

Ezequiel Lavezzi, 26 anni, a bordocampo CUOMO

devo fargli il lavaggio del cervello perch questanno non si pu sbagliare.


Attento Il tormentone dellesta-

te, Lavezzi s, Lavezzi no, resta o va via?, lha spento il presidentissimo con un forte ri-

chiamo alle responsabilit: Il Pocho deve essere catechizzato: avrei voluto mandarlo in ritiro in Trentino con la Primavera, per fare la preparazione, ma abbiamo impegni ravvicinati ed ho accantonato lidea. Loro volevano mandarlo a fa-

Lavrei spedito con la Primavera. Mazzarri lo voleva a Porto Rotondo e li ho mandati a...

re un mini-ritiro a Porto Rotondo, ma li ho mandati a cagare. Far questo discorso a tutti: serve sangue freddo e controllo, altrimenti si creano problemi alla squadra e anche ai tifosi. Ora serve cercare di inglobare Lavezzi, fargli capire che se vuole restare nel Napoli non deve pi comportarsi da argentino ma da napoletano. Deve assumersi le sue responsabilit, allenarsi bene, non chiederci di andare via, come ha fatto due settimane prima della scorsa pausa natalizia, ed evitare di farsi espellere in certe circostanze.

MIGLIORI

h Nuovo Napoli
S

HAMSIK Resta fuori quasi un tempo per poi prendersi la scena con un gol e un altro sbagliato. I suoi inserimenti sono forse la cosa migliore della serata

solito Hamsik Ma non basta


Lo slovacco va in gol su assist di Mascara, il Pearol nel finale pareggia con Perez
NAPOLI PEAROL 1 1
MARCATORI Hamsik (N) al 4, Perez (P) al 43 s.t. NAPOLI (3-4-2-1) De Sanctis; Fernandez, Cannavaro (dal 31 s.t. Rinaudo), Ruiz (dal 21 s.t. Aronica); Maggio, Inler (dal 32 s.t. Bogliacino), Dzemaili (dal 18 s.t. Donadel), Dossena; Hamsik (dal 31 s.t. Cigarini), Mascara (dal18 s.t. Santana); Lucarelli (dal 35 s.t. Dezi). ALLENATORE Mazzarri PANCHINA Rosati, Colombo, Grava, Britos. AMMONITI Ruiz PEAROL (4-4-2) Carini; Mac Eachen, Gonzales, Freitas, Rodriguez; Albin (dal 25 s.t. Silva), Amodio (dal 25 s.t. Palacios), Valdez, Corujo; Pastorini, Perez. ALLENATORE Aguirre PANCHINA Fleitas, Cristoforo, Lopez, Siles, Guichon, Torres, Zalayeta, Varela. AMMONITI nessuno. ARBITRO Guida di Torre Annunziata.

S
INLER Ha piedi buoni. Non ha patito limpatto col San Paolo ed stato molto costruttivo. Le sue iniziative hanno dato qualit alle azioni

sugli spalti del San Paolo. Il centrocampo lunico reparto inedito con Inler e Dzemaili. Il passo dei due ancora un tantino lento, ma l mezzo assicurano una migliore qualit. Sul piano pratico, cambiato poco o nulla, il gioco mira soprattutto a lanciare la velocit di Maggio e Dossena, sugli esterni. Il primo in una condizione di forma accettabile, va su e gi lasciando spesso liniziativa a Hamsik quando va a proporsi dalle sue parti. Ed proprio Maggio a costruirsi la prima palla gol (22), ma il suo esterno destro debole. Sulla fascia mancina, invece, Dossena arranca, fa fatica ad inseguire Corujo, giocatore veloce e di talento: per tutto il primo tempo non lo prende mai ed proprio lesterno uruguaiano a tenere in apprensione la difesa napoletana. Che se la cava bene su unincursione di Pastorini (33), fermato dalla doppia chiusura di Cannavaro e Fernandez. Lucarelli volenteroso, prova a concretizzare le ripartenze di Maggio, ma il suo colpo di testa (37) debole: lattaccante non ancora nelle forma fisica migliore.
Svolta Hamsik Si vede poco,

PEGGIORI Oggi c la Juve

i
S

le amichevoli domani Fiorentina, Udinese e Parma


oggi JUVE-Cuneo (a Chiusa Pesio, ore 17, diretta Sky Sport 1, Calcio 1 e Supercalcio) domani UDINESE-Malaga o Sporting Lisbona (a Cadice, ore 18.30 o ore 22) Norwich-PARMA (a Norwich, ore 16) ATALANTA-Sampdoria (a Bergamo, ore 19) Newcastle-FIORENTINA (a Newcastle, ore 16 locali) BOLOGNA-Faro Gaggio Montano (a Sestola, ore 17) SIENA-Pontevecchio (ad Abbadia San Salvatore, ore 17) LAZIO-U. Cluj (a Fiuggi, ore 18) CHIEVO-Racing Santander (a Desenzano, ore 18.30) 7 agosto West Bromwich-PARMA (a West Bromwich ore 16) NOVARA-Osasuna (a Biella, ore 19) NAPOLI-Siviglia (al San Paolo, ore 20.45, diretta ppv Sky Calcio 1 e Mediaset Premium) CATANIA-Olympiacos (a Catania, ore 20.45) LECCE-Castelfranco (Fanano ore 17.30) LAZIO-Aris Salonicco (a Rieti, ore 21, diretta su Sportitalia) Gubbio-CESENA (a Gubbio, ore 20.45) Acqui-GENOA (ad Acqui Terme, ore 18). 8 agosto GENOA-Genoa Primavera (ad Acqui Terme, ore 18). 9 agosto CAGLIARI-Aris Salonicco (a Olbia, ore 20.30). 10 agosto ATALANTA-Cremonese (a Zingonia, ore 16.30); FIORENTINA-Fortis Juventus (a Borgo San Lorenzo, ore 18); BOLOGNA-Bihor Oradea (a Sestola, ore 17); LECCE-Citt di Marino (a Fanano, ore 17.30); Perugia-SIENA (a Perugia, ore 17); Milazzo-CATANIA (a Milazzo, ore 20.45)

DOSSENA Ha evidenziato un netto calo rispetto alle altre amichevoli. Certo, non sera mai dovuto difendere da Corujo, ma ha manifestato disagi sul piano fisico

S
LUCARELLI Lento, ma non una novit. Ha provato a farsi largo nella difesa uruguaiana senza trovare, tuttavia, uno straccio di conclusione

Marek Hamsik, 24 anni, festeggia a suo modo il gol FOTOAGENZIA


MIMMO MALFITANO NAPOLI

NOTE Spettatori 30.000 circa. Angoli 2-2

Funziona soltanto in parte, il nuovo Napoli. Quel tanto che serve per rendere comunque piacevole la serata dellesordio. La prodezza di Marek Hamsik servita per illudere, per eviden-

ziare un momento di crescita contro un avversario di spessore, il primo incontrato, finora. Illusione spenta nei minuti finali, per, dal gol di Perez. Il boato iniziale del San Paolo riservato ad Ezequiel Lavezzi, rientrato qualche ora prima dallArgentina. Il Pocho s accomodato di fianco alla panchina e da oggi comincer ad

allenarsi a Castelvolturno. Al suo posto c Mascara che Mazzarri preferisce a Santana. Cavani e Gargano si aggregheranno al gruppo nella prossima settimana.
Attesa Ce n tanta. Lidea di ve-

dere allopera il nuovo Napoli mette insieme 30.000 persone

Hamsik, nella prima parte. Ma ad inizio ripresa il suo sinistro che va ad incrociare il suggerimento di Mascara, per il vantaggio del Napoli (4). Il gol dello slovacco viene accolto con un lungo applauso dalla gente: lamore tra lui ed il San Paolo ritornato pi forte di prima dopo la suggestione milanista. Ci prende gusto, Hamsik e va ad infilarsi in un corridoio che gli apre Ruiz e che lo porta dritto dinanzi a Carini: il portiere compie una mezza prodezza deviandogli la conclusione ravvicinata. Intorno alla mezzora, Mazzarri rivoluziona il Napoli inserendo diversi panchinari. Tra i sostituiti ci sono pure Inler e Dzemaili. E sono cambi che contribuiscono al pareggio di Perez (43), dopo che il giovane Dezi perde palla in uscita e Fernandez viene bruciato dallo scatto delluruguaiano.

LECCE

NOVARA

Il ritorno di Ofere-gol E Di Francesco sorride


FANANO (f.p.) In una giornata di grossa imprecisione per gli attaccanti del Lecce, c il lampo di Edward Ofere a far sorridere Di Francesco contro il Viareggio. Lattaccante nigeriano, reduce da un infortunio al crociato destro rimediato durante Lazio-Lecce del 13 gennaio scorso, si rilancia grazie a un bel pallonetto allinterno dellarea su suggerimento di testa di Carrozzieri. Buona la prova di David Di Michele, al quale stato anche annulla-

Morimoto, un poker dedicato a Zaccheroni


Edward Ofere, 25 anni LEZZI
VIAREGGIO (3-4-2-1) Merlano; Brighenti, Fiale, Lamorte; Grieco (dal 1 s.t. Carnesalini), Pizza (8 p.t. Cosentini), Maltese (dal 41 s.t. Mancini), Guerra (dal 44 s.t. Bonomo); Elia (dal 40 p.t. Palibrk, dal 26 s.t. Remedi), Cristiani (dal 14 s.t. DOnofrio, dal 45 s.t. Vangi); Scardina (dal 19 s.t. DAntoni, dal 44 s.t. Maurizi). All. Maurizi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

to un gol. Sfiora il gol anche Corvia, ma Fiale a respingere sulla linea. Da segnalare lesordio nel secondo tempo dellultimo arrivato Obodo.
LECCE-VIAREGGIO 1-0 MARCATORE Ofere al 33 s.t. LECCE (4-3-3) Benassi (dal 30 s.t. Gabrieli); Tomovic (dal 30 s.t. Romeo), Ferrario (dal 30 s.t. Diamoutene), Esposito (dal 1 s.t. Carrozzieri), Brivio (dal 1 st Mesbah); Grossmuller (dal 1 s.t. Obodo), Giacomazzi, Piatti (dal 30 s.t. Falco); Jeda (dal 24 s.t. Falcone), Corvia (dal 24 s.t. Ofere), Di Michele (dal 24 s.t. Cacia). All. Di Francesco.

CHATILLON (gi.ma.) Pioggia di gol in amichevole per il Novara di Tesser che ne segna addirittura 22 allo Chatillon, militante in Terza categoria. In grande evidenza Morimoto, fresco di convocazione nella Nazionale giapponese di Zaccheroni, e Granoche, con quattro gol a testa. Triplette per Meggiorini e capitan Rubino, nella ripresa esordio per lultimo arrivato Radovanovic. Assenti gli infortunati Lisuzzo e

Mazzarani, tenuti a riposo Ujkani, Pesce e Dellafiore, il cui tesseramento ancora da formalizzare.
CHATILLON-NOVARA 0-22 MARCATORI Granoche al 5, Morimoto al 12, Giorgi al 14, Granoche al 17, Morimoto al 18 e al 20, Granoche al 24, Morimoto al 25, Porcari al 27, Giorgi al 38, Granoche al 40 e Porcari al 44 p.t.; Coubronne al 1, Rubino al 9, Meggiorini su rigore all11 e al 12, Rigoni al 16, Rubino al 29, Pinardi al 32, Radovanovic al 35, Meggiorini al 43 e Rubino al 45 s.t.

Takayuki Morimoto, 23 anni PEGASO


NOVARA (4-3-1-2) 1t. Fontana; Morganella, Paci, Ludi, Gemiti; Marianini, Porcari, Giorgi; Motta; Granoche, Morimoto. NOVARA (4-3-1-2) 2t. Fontana; Coubronne, Centurioni, Gigliotti, Garcia; Shala, Radovanovic, Rigoni; Pinardi; Rubino, Meggiorini. All. Tesser.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

EUROPA LEAGUE RITORNO 3o TURNO PRELIMINARE

Palermo figura da Thun Subito fuori dallEuropa


In vantaggio con Gonzalez, i rosanero sono stati raggiunti da Lezcano che gi li aveva colpiti allandata. Poca aggressivit
THUN PALERMO
PRIMO TEMPO 0-0 GIUDIZIO 777 MARCATORI Gonzalez (P) al 4, Lezcano al 20 s.t. THUN (4-2-3-1) Da Costa; Luthi, Matic, Schindelholz, Schneider; Baetting, Demiri; Andrist, Schneuwly (dal 33 s.t. Hediger), Wittwer; Lezcano. PANCHINA Djukic, Reinmann, Volina, Schirinzi, Sanogo, Rama. ALLENATORE Challandes. PALERMO (3-4-1-2) Benussi; Munoz, Bovo, Mantovani; Cassani, Migliaccio (dal 33 s.t. Bertolo), Acquah, Balzaretti (dal 1 s.t. Nocerino); Ilicic; Gonzalez (dal 18 s.t. Zahavi), Miccoli. PANCHINA Brichetto, Pisano, Di Matteo, Bacinovic. ALLENATORE Pioli. ARBITRO Liany (Israele). ESPULSI: nessuno. AMMONITI Mantovani (P), Acquah (P), Bovo (P) per gioco scorretto, Miccoli (P) per proteste. NOTE Spettatori paganti 7.227, incasso non comunicato. Tiri in porta 1-3. Tiri fuori 8-1. In fuorigioco 3-1. Angoli 2-2. Recuperi: p. t. 1; s. t. 3.

HANNO DETTO

d
S

le Pagelle
di f.c.

1 1

Zamparini Il Palermo non c ancora, non ha ancora un gioco. Lallenatore sta sperimentando. I tifosi stiano tranquilli, abbiamo una buona squadra e un buon tecnico

BALZARETTI GIU ILICIC DANNOSO SI SALVANO NOCERINO E GONZALEZ


PALERMO 5
BENUSSI 6 Mai impegnato fino al gol dell1 a 1 sul quale non ha particolari colpe. MUNOZ 5,5 Blocca Lezcano insieme a Bovo, ma gli concede la palla decisiva e non una cosa di poco conto. BOVO 5,5 Registra la difesa, sfiora anche il gol su punizione, ma non riesce ad evitare che il Thun segni il gol dell1 1.

S
Pioli Mi aspettavo una prestazione diversa, ero convinto di passare il turno. C' molta delusione, volevamo partire con il piede giusto
Il gol di Lezcano a venti minuti dalla fine che condanna il Palermo alleliminazione dallEuropa League EPA

MANTOVANI 5,5 Prova a dare una mano, ma lascia aperta qualche falla. CASSANI 5,5 Spinge sulla destra, ma senza produrre granch. Pu fare di pi. MIGLIACCIO 5,5 Non fa mancare limpegno ma riesce a proporsi poco in avanti (Bertolo s.v.). ACQUAH 5,5 Carbura lentamente e non riesce ad entrare nel vivo del gioco. BALZARETTI 5 Fisicamente non ancora in forma, fatica a tenere Andrist. NOCERINO 6 Avvia lazione del momentaneo vantaggio rosanero e non risparmia energie fino al termine, ma il suo impegno non basta a evitare il pareggio e leliminazione. ILICIC 4 Prestazione opaca e svogliata, da un suo errore a centrocampo scaturisce il pari del Thun. MICCOLI 5,5 Fa quel che pu ovvero poco. GONZALEZ 6 Parte lento e un po impacciato, si rif con il gol ma non sufficiente a passare il turno. ZAHAVI 5,5 Ci si aspettava di pi dal suo ingresso, non trova il filo del discorso e si perde al pari degli gli altri. All. PIOLI 5,5 La squadra non ancora a posto fisicamente e tecnicamente Il primo obiettivo stagionale gi sfumato.

DAL NOSTRO INVIATO

FRANCESCO CARUSO THUN (Svizzera)

Ai primi di agosto da noi si va ancora al mare, il Palermo va fuori dallEuropa. Pronti, via e gi un piede in fallo. Non era mai accaduto di uscire dalla Coppa cos velocemente. Senza perdere neanche una volta, vero, ma senza neanche giocare. La squadra di Pioli fa pochissimo nei 180 minuti e il Thun, facendo appena un po di pi, si gode il suo piccolo miracolo come aveva detto Challandes. Eppure, dopo una prima frazione inconsistente evaporata nel nulla, i rosanero ad inizio ripresa mettono le basi per passare il turno. Ma un errore di Ilicic, lennesimo, manda tutto per aria e lascia i siciliani ko. Se devono recriminare, possono farlo solo contro se stessi per una tenuta atletica approssimativa e un sistema di gioco tutto da perfezionare. Compresa la scelta fra la difesa a 3 o a 4. I rosanero vanno fuori per un gol di troppo peso in casa, il 2-2 dellandata, segno che il vecchio problema difensivo ancora in piedi.
Nocerino fuori dagli 11 Pioli d una rimescolata al mazzo, a sorpresa lascia fuori Nocerino

Il paraguaiano castiga-Palermo seguito ieri da un osservatore romanista


e Zahavi per fare spazio ad Acquah a centrocampo, schierando 2 punte e un solo trequartista, Ilicic. Peccato che proprio lo sloveno sia alla fine il peggiore in campo. Fuori Pinilla, infortunatosi proprio nel match dellandata ed Hernandez ancora in vacanza per aver partecipato alla Coppa America, il Palermo si ritrova con un attacco leggero e inconsistente. Ma la squadra nel suo insieme che non mostra determinazione e aggressivit. I siciliani accusano ancora una precaria condizione atletica. Ed un peccato perch nei momenti in cui il Palermo va in pressing, la muraglia eretta dagli svizzeri vacilla vistosamente. Il Thun schiera quasi la stessa formazione dellandata con la sola variante di Lezcano di punta al posto dello squalificato Lustrinelli e con Andrist dal primo minuto.
Lezcano piace alla Roma E a pro-

messo gli occhi dopo il match dellandata e per il quale si scomodata anche la Roma (in tribuna per Lezcano e Luthi cera lex rosanero Massara, che Sabatini ha portato con s nella capitale), beh stato il giocatore che ha spinto fuori dallEuropa i suoi possibili futuri compagni. Per i primi 20 minuti la partita la fanno gli elvetici di Challandes, ma senza riuscire a tirare mai in porta. Il Palermo subisce e fatica a ritrovare il bandolo della matassa.
Cambio di modulo Nella ripresa Pioli cambia modulo come aveva fatto gi alla Favorita: fuori Balzaretti dentro Nocerino e via con la difesa a 4. Sar un caso, ma dopo appena 4 minuti il Palermo passa in vantaggio. Proprio il nuovo entrato, Nocerino, fa salire la squadra e smista su Migliaccio che porge a Miccoli, in area il capitano prova a servire Ilicic, ma la palla rimpalla su Schindelholz e arriva a Gonzalez: gran diagonale in rasoterra dalla destra e gol. Il Thun impiega un quarto dora a pareggiare e ci riesce con lunico tiro in porta della serata: cross di Andrist, Munoz non controlla Schneuwly che tocca per Lezcano il quale in solitudine infila il gol che porta gli svizzeri in paradiso.

EUROPA LEAGUE
TERZO TURNO PRELIMINARE Bnei Yehuda (Isr)-Helsingborgs (Sve) Atletico Madrid (Spa)-Stromsgodset (Nor) Young Boys (Svi)-Westerlo (Bel) Ventspils (Let)-Stella Rossa (Ser) Alania (Rus)-Aktobe (Kaz) Aek Larnaca (Cip)-Mlada Boleslav (R.Cec) Zeljeznicar (Bos)-Maccabi Tel A. (Isr) Az Alkmaar (Ola)-Jablonec (R.Cec) Olimpia Lubiana (Slo)-Austria Vienna (Aut) Bursaspor (Tur)-Gomel (Bie) Aalesunds (Nor)-Elfsborg (Sve) Gaziantepspor (Tur)-Legia Varsavia (Pol) Hapoel Tel Aviv (Isr)-Vaduz (Lie) Metallurg Rustavi (Geo)-Rennes (Fra) Levski Sofia (Bul)-Spartak Trnava (Slv) Midtjylland (Dan)-Vitoria (Por) Dinamo Bucarest (Rom)-Varazdin (Cro) Karpaty Lviv (Ucr)-Saint Patricks (Irl) PALERMO (ITA)-Thun (Svi) Reykjavik (Isl)-Dinamo Tbilisi (Geo) Omonia (Cip)-Den Haag (Ola) Salisburgo (Aut)-Senica (Slv) Bruges (Bel)-Qarabag (Aze) Differdange (Lus)-Olympiacos Volou (Gre) Mainz (Ger)-Gaz Metan Medias (Rom) Stoke City (Ing)-Hajduk Spalato (Cro) Anorthosis (Cip)-Rabotnicki (Mac) Sparta Praga (R.Cec)-Sarajevo (Bos) Vorskla Poltava (Ucr)-Sligo Rovers (Irl) Paks (Ung)-Hearts (Sco) Slask Wroclaw (Pol)-Lokom. Sofia (Bul) Nacional (Por)-Hacken (Sve) Ried (Aut)-Brondby (Dan) Valarenga (Nor)-Paok (Gre) Spalato (Cro)-Fulham (Ing) AND. 1-0 2-1 3-1 1-2 1-1 3-0 0-2 2-0 1-1 2-1 4-0 0-1 4-0 2-5 2-1 0-0 2-2 2-0 2-2 1-4 3-0 1-0 4-1 0-3 1-1 1-0 0-2 5-0 0-0 1-1 0-0 3-0 2-0 0-2 0-0 RIT. 0-3 2-0 2-0 0-7 4-2 (ai rig.) 2-2 0-6 1-1 2-3 3-1 1-1 0-0 1-2 0-2 4-5 (ai rig.) 1-2 2-1 3-1 1-1 0-2 0-1 3-0 0-1 0-3 3-4 (ai rig.) 1-0 2-1 2-0 2-0 1-4 4-3 (ai rig.) 1-2 2-4 0-3 0-2

THUN 6,5
Da Costa 6; Luthi 6, Schindelholz 6, Matic 6, Schneider 6,5; Wittwer 6 (Reinmann s.v.), Baetting 6; Schneuwly 6 (Hediger s.v.), Andrist 7, Demiri 6; Lezcano 7 (Sanogo s.v.). All. Challandes 6,5.

posito del paraguaiano Lezcano, sul quale il Palermo ha

TERNA ARBITRALE: Liany 6,5 Dirige senza troppi problemi, controlla bene la gara Nahmias 6,5 Krasikow 6,5

SORTEGGIO CHAMPIONS OGGI ALLE 12

SORTEGGIO EUROPA LEAGUE OGGI ALLE 13


ai gruppi di Europa League.
Non campioni Con il nuovo si-

Udinese, sogno Benfica Rischi Bayern e Arsenal


FABIO LICARI

Non resta che il Benfica e non sarebbe stato comunque un cliente facile. Ma il resto peggio: Bayern, Arsenal, Lione e Villarreal. Il sorteggio dei playoff di Champions per lUdinese (a Nyon, ore 12) pu essere tremendo. Lunico vantaggio: visti i rivali, non c niente da perdere. Il rischio: in caso di k.o. (andata 16/17 agosto, ritorno 23/24), retrocessione

stema Platini, i playoff sono divisi in 2 blocchi. Uno comprende le campioni (dei tornei minori) e ne qualifica 10 ai gruppi. Laltro mette di fronte le non campioni (dei tornei pi forti le cui vincenti sono qualificate): in palio 5 posti. LUdinese (che ieri sera ha perso a Cadice 3-1 dopo i rigori) non campione e non testa di serie (come Twente, Rubin, Zurigo e Odense). Passasse il turno, bianconeri in 4a fascia col Napoli. In 1a lInter, il Milan in 2a (a meno che una tra Arsenal e Bayern non sia eliminata).
RIPRODUZIONE RISERVATA

Roma-Lazio in 1 fascia C il pericolo Sochaux


a
Niente Palermo in Europa: daccordo che il Thun in testa in Svizzera e ha cominciato la stagione da tempo, ma un altro segnale del declino italiano nelle coppe. Restano in gioco 6 club su 7: cominciamo bene. E il ranking Uefa piange pi di prima. In Europa League entrano in pista Roma e Lazio, sperando di non essere raggiunte a settembre dallUdinese (in caso di eliminazione). Oggi sorteggio playoff (ore 13): le due italiane sono in pri-

ma fascia, ma circola qualche rischio tra le non teste di serie.


Incroci Da evitare sicuramente Sochaux e Hannover, in arrivo da Francia e Germania. Stesso discorso per il Sion (un punto in meno del Thun in classifica). Anche Maribor, Slovan e gli ucraini del Vorksla sono avanti. Sia chiaro: niente top team ma, di questi tempi, non si sa mai. Diversi gli oggetti del desiderio: almeno Ried (Aut), Shamrock (Irl), Zestafoni (Geo), Ekranas (Lit) e Aalesund (Nor) sembrano di parecchie categorie inferiori. Andata 18 agosto, ritorno il 25.
f.li.
RIPRODUZIONE RISERVATA

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

TUTTE LE TRATTATIVE COS IN CAMPO LE 20 DI A


PER OGNI SQUADRA, GLI OBIETTIVI E QUELLO CHE MANCA PER COMPLETARE LA ROSA. NEI CAMPETTI EVIDENZIATI I NUOVI ACQUISTI

ATALANTA
Peluso Bonaventura 442 Marilungo LUCCHINI Consigli Capelli Barreto MORALEZ A. MASIELLO Padoin All. Colantuono
ACQUISTI Schelotto (c, Catania fp), Gabbiadini (a, Cittadella), Ardemagni (a, Padova fp), Caserta (c, Cesena, fp), Lucchini (d, Samp), A. Masiello (d, Bari), Moralez (c, Velez). CESSIONI Delvecchio (c, Catania, fp), Dalla Bona (c, Napoli fp), Amoruso (a, fine contratto), Ruopolo (a, Padova), Talamonti (d, Rosario Central), Pieroni (a, Targu Mures), Defendi (c, Bari). OBIETTIVI Cigarini (c, Siviglia), R. Bianchi (a, Torino), Denis (a, Udinese), Acosta (a, Boca Juniors), Canini (d, Cagliari), Larrondo (d, Huachipato), Cacia (a, Piacenza), Bogliacino (c, Chievo), Bovo (d, Palermo). COSA MANCA Bisogna sfoltire, specie in attacco, e inserire una prima punta prolifica.

BOLOGNA
4-3-2-1 Morleo Della Rocca Portanova GILLET ANTONSSON Perez CRESPO All. BISOLI
ACQUISTI Rodriguez (a, Genoa), Gillet (p) e Pulzetti (c, Bari), Rickler (d, Piacenza), Vantaggiato (a), Agliardi (p) e Crespo (d, Padova), Antonsson (d, Copenaghen), Vitale (d, Napoli), Acquafresca (a, Cagliari), Taider (c, Grenoble), Diamanti (c, Brescia), Raggi (d, Bari). CESSIONI Lupatelli (p, Genoa), A. Esposito (d, Lecce), Meggiorini (a) e Radovanovic (c, Novara), Viviano (p, Inter), Busce (c, Empoli), Britos (d, Napoli), Ekdal (c, Juve), Mutarelli (c) e Moras (d, fine contratto). OBIETTIVI Sorensen (d, Juve), Almiron (c, Bari), Boyce (a, Werder), Capuano (d, Pescara), Tissone (c) e Dessena (c, Sampdoria), Caserta (c, Cesena). COSA MANCA Dopo Raggi, un centrocampista e forse un altro esterno mancino.

CAGLIARI
4312 Agostini IBARBO Nen

CATANIA
433 Capuano Biagianti Silvestre Conti Cossu Andujar Spolli Nainggolan EL KABIR Alvarez All. Donadoni All. MONTELLA
ACQUISTI Moretti (c, Ascoli), Delvecchio (c, Atalanta fp), Barrientos (c, Estudiantes fp), Terracciano (p, Nocerina), Keko (c, Girona), Lanzafame (a, Brescia), Paglialunga (c, Rosario Central). CESSIONI Schelotto (c, Atalanta fp), Pesce (c, Novara), Bergessio (a, St. Etienne fp), Terlizzi (d) e Carboni (c, fc), Morimoto (a, Novara), Martinho (c, Cesena). OBIETTIVI Cacia (a, Piacenza), Galeano (d, Independiente), G. Rodriguez (d, Penarol), Paolucci (a, Palermo), Almiron (c), Okaka (a) e Alvarez (c, Bari), Mouche (a, Boca), Contini (d, Saragozza), Gonzalez (a) e Milanovic (d, Palermo). COSA MANCA Lanzafame rimpolpa lattacco. Appena parte Silvestre per Palermo, urge un sostituto (Contini).

LANZAFAME

Carmona

Ramirez Mudingayi Di Vaio DIAMANTI


Agazzi

Astori

Lodi

Maxi Lopez

Canini

Ledesma

Gomez

Pisano

ACQUISTI El Kabir (a, Mjallby), Sivakov (c, Wisla Cracovia fp), Ibarbo (c, Atletico Nacional), Suazo (a, Inter), Avramov (p, Fiorentina), Gozzi (d, Modena). CESSIONI Acquafresca (a, Bologna), Missiroli (c, Reggina fp), Pelizzoli (p, fine contratto), Marchetti (p, Lazio), Lazzari (c, Fiorentina). OBIETTIVI Greco (c, Roma), Parolo (c, Cesena), Frison (p, Frosinone), Poli (c, Sampdoria), Pasquato (c, Modena), Berardi (d, Brescia), Cacia (a, Piacenza), Ardemagni (a, Atalanta), Ekdal (c) e Giandonato (c, Juve). COSA MANCA Un altro difensore e un attaccante. Ma dopo la cessione di Lazzari, Cellino vuole un puntello anche a centrocampo.

S
Maximiliano Moralez, 24 anni
AFP

S
Alessandro Diamanti, 28 anni
LAPRESSE

S
Victor Ibarbo, 21 anni
AFP

S
Federico Moretti, 22 anni
LAPRESSE

INTER
343 Zanetti Samuel Cambiasso Julio Cesar Lucio Sneijder Ranocchia Maicon All. GASPERINI
ACQUISTI Castaignos (a, Feyenoord), Muntari (c, Sunderland fp), Santon (d, Cesena fp), Viviano (p, Bologna), Jonathan (d, Santos), Caldirola (d, Vitesse fp), Alvarez (c, Velez). CESSIONI Suazo (a, Cagliari), Kharja (c, Genoa fp).

JUVENTUS
4-2-4 ZIEGLER
Etoo

Marchisio PIRLO

Chiellini
Pazzini

Quagliarella VUCINIC VIDAL Krasic All. CONTE


ACQUISTI Pirlo (c, Milan), Ziegler (d, Sampdoria), Pazienza (c, Napoli), Amauri (a, Parma fp), Lichtsteiner (d, Lazio), Pasquato (a, Modena fp), Almiron (c, Bari), Ekdal (c, Bologna), Vidal (c, Bayer Leverkusen), Vucinic (a, Roma). CESSIONI Salihamidzic (d, Wolfsburg), Rinaudo (d, Napoli, fp), Aquilani (c, Liverpool, fp), Traor (d, Arsenal, fp), Felipe Melo (c, Galatasaray p), Sissoko (c, Psg). OBIETTIVI Bastos (c, Lione), Vargas (c, Fiorentina), Rolando (d, Porto), Rever (d, Atl. Mineiro), Lugano (d, Fenerbahe), Rhodolfo (d, San Paolo), Alex (d, Chelsea), Perotti (c, Siviglia), Elia (c, Amburgo). COSA MANCA Preso Vucinic, mancano soltanto un difensore centrale e un esterno sinistro dattacco.

Raggi del Bologna Udinese, portiere di 2.03


In Friuli il gigante Pantilimon. Sprint del Siena per Gazzi
CALVI-DI CHIARA-DI FEO

Buffon Bonucci

ALVAREZ

LICHTSTEINER

Grandi manovre del Siena. Ieri il ds Perinetti ha sprintato per Gazzi: la base della

trattativa, ben avviata, col Bari uno scambio con Mastronunzio (pi conguaglio). Oltre a Rinaudo dietro spunta anche Contini (su cui lavora gi il Catania). Ed fatta per Mannini:

400mila euro per la met al Napoli, quadriennale, domani presentazione.


Altre trattative Un grattacielo

allUdinese. E il portiere rome-

S
Jonathan Moreira, 25 anni
REUTERS

OBIETTIVI Casemiro (c, San Paolo), Tevez (a, M. City), Ramirez (a, Bologna), Palacio (a, Genoa), Mata (a) e Banega (c, Valencia), Guarin (c, Porto), MVila (c, Lilla). COSA MANCA Due centrocampisti di quantit, magari dopo aver ceduto Mariga e Muntari, poi un attaccante esterno. E se arriva un big potrebbe anche esserci una partenza eccellente.

S
Mirko Vucinic, 27 anni
EIDON

MILAN
4312 TAIWO Seedorf Thiago Silva Abbiati Nesta Gattuso Abate All. Allegri
ACQUISTI Mexes (d, Roma), Taiwo (d, Marsiglia), Zigoni (a) e Paloschi (a, Genoa), El Shaarawy (a, Padova), Comi (a, Torino). CESSIONI Pirlo (c, Juve), Jankulovski (d, Banik), Sokratis (d, Genoa fp), Merkel (c, Genoa), Didac (d, Espanyol p), Albertazzi (d, Getafe), Verdi (a) e Oduamadi (a, Torino), Legrottaglie (d, fine contratto), Beretta (a, Ascoli), Strasser (c, Lecce). OBIETTIVI Ganso (c, Santos), Hamsik (c, Napoli), Kucka (c, Genoa), Montolivo (c, Fiorentina), Aquilani (c, Juventus), Balotelli (a, Manchester City). COSA MANCA Mister X, quellormai famosa mezzala sinistra invocata da Allegri.

NAPOLI
3421 Dossena Ibrahimovic BRITOS DZEMAILI Van Bommel Boateng De Sanctis Cannavaro INLER Pato Campagnaro Maggio All. Mazzarri
ACQUISTI F. Fernandez (d, Estudiantes), Donadel (c) e Santana (c, Fiorentina), Dzemaili (c, Parma), Bogliacino (c, Chievo, fp), Mannini (c, Sampdoria), Rosati (p, Lecce), Cigarini (c, Siviglia, fp), Rinaudo (d, Juve, fp), Britos (d, Bologna), Inler (c, Udinese), Dalla Bona (c, Atalanta, fp), Colombo (p, Triestina).

NOVARA
4312 Gemiti Lavezzi DELLAFIORE Cavani Ujkani PACI Hamsik Morganella All. Tesser
ACQUISTI Paci (d, Parma), Meggiorini (a, Bologna), Mazzarani (c, Modena), Morimoto (a) e Pesce (c, Catania), Granoche (a, Chievo), Coser (p) e Giorgi (c, Ascoli), Massaccesi (c, Rimini), Garcia (d, Palermo), Dellafiore (d, Cesena), Radovanovic (c, Bologna). CESSIONI Gonzalez (a, Palermo fp), Gheller (d, Pavia), Parola (c), Strukelj (p), Drascek (c, fine contratto), Bertani (a, Sampdoria), Gigliotti (a, San Lorenzo). OBIETTIVI Paloschi (a, Milan), Jeda (a, Lecce), Neto Pereira (a, Varese), Mouche (a, Boca), Gonzalez (a, Palermo), De Paula (a, Chievo), Pasquato (a, Modena). COSA MANCA Con Dellafiore il centrale esperto c, ora manca solo un altro attaccante di movimento.

PALERMO
3421 Balzaretti Rigoni MORIMOTO MANTOVANI Nocerino Porcari MAZZARANI Benussi Bovo Migliaccio GIORGI MEGGIORINI CETTO Cassani All. PIOLI
ACQUISTI Gonzalez (a, Novara fp), Zahavi (c, Hapoel TA), Labrin (d, Huachipato), Milanovic (d, Lokomotiv), Simon (c, Haladas), Pisano (d, Varese), Cetto (d, Tolosa), Di Matteo (c, Vicenza), Di Chiara (c, Reggiana), Mantovani (d, Chievo), Lores (c, Defensor). CESSIONI Liverani (c, f.c.), Paolucci (a, Siena fp), Darmian (d, Torino), Carrozzieri (d, Lecce), Garcia (d, Novara p), Kasami (c, Fulham), Goian (d, Rangers), Sirigu (p) e Pastore (c, Psg), Kurtic (c, Varese). OBIETTIVI Arouca (c, Santos), Yacob (c, Racing), Sorrentino (p, Chievo), Silvestre (d, Catania), Lezcano (a, Thun), Romero (p, Az), Rafael (p, Santos), Vazquez (c, Belgrano), Ruiz (a, Dep. Saprissa). COSA MANCA Silvestre c, mancano il portiere e un centrocampista, ma occhio alla sorpresa...

Ilicic

Hernandez

ZAHAVI

S
Taye Taiwo, 26 anni
LAPRESSE

S
Federico Fernandez, 22 anni
LAPRESSE

CESSIONI Pazienza (c, Juve), Blasi (c, p) e Santacroce (d, Parma). Yebda (c, Benfica fp), Cribari (d, Cruzeiro), Iezzo (p) e Gianello (p, fine contratto), Vitale (d, Bologna), Dumitru (a, Empoli), Sosa (a, Metalist). OBIETTIVI Floccari (a, Lazio), Amauri (a, Parma), Trezeguet (a, Hercules), Vazquez (c, Belgrano). COSA MANCA Il d.s. Bigon cerca un vice Cavani e intanto pensa a sfoltire la rosa.

S
Pablo Granoche, 27 anni
LAPRESSE

S
Pablo Gonzalez, 26 anni
LAPRESSE

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

CESENA
4-3-3 Lauro CANDREVA M. ROSSI Antonioli Von Bergen Colucci MUTU Giaccherini

CHIEVO
Jokic Andreolli CRUZADO Sorrentino Cesar Rigoni HETEMAJ Parolo EDER All. GIAMPAOLO
ACQUISTI Mutu (a, Fiorentina), Rennella (a, Grasshopper), M. Rossi (d, Bari), De Feudis (c, Torino, fp), Eder (a, Brescia), Gilnics (d, Athletic Fc), Comotto (d, Fiorentina), Candreva (c, Parma), Guana (c, Chievo), Martinho (c, Catania). CESSIONI Appiah (c, f.c.), Caserta (c, fp) e Pellegrino (d, Atalanta fp), Dellafiore (d, Novara), Santon (d, Inter fp), Gorobsov (c, Torino, fp), Felipe (d, Fiorentina fp), Jimenez (c, Al Ahli). OBIETTIVI Rubin (d, Bologna), Alvarez (c), Ghezzal (a) e Almiron (c, Bari), Yebda (c, Napoli), Pudil (d, Genk), Moras (d, Bologna), G. Rodriguez (d, Penarol), Traore (d, Juventus), Insua (d, Liverpool). COSA MANCA Un centrale di difesa e un terzino sinistro. Poi, forse, una punta di scorta.

FIORENTINA
3-5-2
Pasqual Vargas Natali Boruc Gamberini Montolivo LAZZARI 4312

GENOA
4-3-1-2 Antonelli
Jovetic

Pellissier

CONSTANT Kaladze FREY Dainelli SEYMOUR BIRSA

PRATTO

Moscardelli
De Silvestri

ACERBI Sardo All. DI CARLO


ACQUISTI Acerbi (d, Reggina), A. Bassoli (d, Foligno), Hetemaj (c, Brescia), Bentivoglio (c, Bari, fp), Carretta (c, Andria), Dettori (c, Triestina fp), Fatic (d, Cesena), Cruzado (c, Juan Aurich), Franco (c, Salernitana). CESSIONI Constant (c, Genoa), Bogliacino (c, Napoli fp), Marcolini (c, Padova), Mantovani (d, Palermo), Guana (c, Cesena), Fernandes (c, St. Etienne fp), Granoche (a, Novara), Tallo (a, Roma). OBIETTIVI Martinez (a, Jaguares), Caracciolo (a, Brescia), Sammarco (c, Cesena), Abdi (c, Udinese), Chiroque (a, Juan A.), Mevlja (c, Nova G.), Sebo (a, Slovan B.), Paloschi (a, Genoa), Sifakis (p, Aris), Sereni (p, Brescia), NDoye (a, Copenhagen). COSA MANCA Altri due centrocampisti, e una spalla per Pellissier.

Behrami

Gilardino

Kucka Rossi

Palacio All. MALESANI

COMOTTO

All. Mihajlovic
ACQUISTI Nastasic (d, Partizan), Felipe (d, Cesena fp), Papa Waigo (a, Grosseto fp), Romulo (d, Atletico Paranaense), Bariti (d, Triestina), Munari (c, Lecce), Lazzari (c, Cagliari). CESSIONI Donadel (c) e Santana (c, Napoli), Mutu (a) e Comotto (d, Cesena), Avramov (p, Cagliari), DAgostino (c, Siena), Seculin (p, Juve Stabia p), Frey (p, Genoa). OBIETTIVI Silva (a, Velez), Kharja (c, Inter), Bianchi (a, Torino), Arouca (c, Santos), Quagliarella (a, Juve), Ramirez (c, Bologna), Campbell (a, D. Saprissa), Floccari (a, Lazio), Damiao (a, Internacional). COSA MANCA Un centrocampista e un altro attaccante: un big se parte Gilardino, altrimenti un giovane da lanciare.

ACQUISTI Ze Eduardo (a, Santos), Birsa (c, Auxerre), Pratto (a, U. Catolica), Jorquera (c, Colo Colo), Seymour (c, U. Chile), Kharja (c, Inter fp), Ribas (a, Digione), Merkel (c, Milan), Lupatelli (p, Bologna), Granqvist (d, Groningen), Constant (c, Chievo), Escobar (a, D. Cal), Frey (p, Fiorentina). CESSIONI Criscito (d, Zenit), Destro (a, Siena p), Rodriguez (a, Bologna), Boakye (a, Sassuolo), Paloschi (a, Milan), Rafinha (c, Bayern), Floro Flores (a, Udinese fp), Konko (c, Lazio), Eduardo (p, Benfica), Chico (d, Maiorca), Milanetto (c, Padova). OBIETTIVI Gilardino (a, Fiorentina), Floccari (a, Lazio), Amauri (a, Parma), Cassano (a, Milan), Mehmedi (a, Zurigo). COSA MANCA La ciliegina sulla torta: un centravanti

S
Roberto Guana, 30 anni
LAPRESSE

S
Rinaldo Cruzado, 26 anni
AP

S
Gianni Munari, 28 anni
ANSA

S
Valter Birsa, 24 anni
LAPRESSE

no Pantilimon, 2.03: il pi alto di sempre in A. Arriva dal Timisoara, strappato al City, pagato 2 milioni pi uno di bonus. I friulani seguono lala Hamouma (Caen) e non mollano Dos Santos, Rodriguez e El Hamdaoui. Il Bologna, viste le difficolt per Sorensen, in difesa prende Raggi: triennale, oggi visite. La Fiorentina ha offerto 2,5 milioni per la met di Floccari (c pure il Wolfsburg), la Lazio ne vuole 4,5; Lotito poi torna su Kon (Brescia, ma c il Palermo). Il Ce-

sena dietro non molla Moras e G. Rodriguez, e si guarda attorno: sondati Bovo (Palermo, costa troppo e c pure lAtalanta) e Fideleff (Newells, che non lo cede), offerti Perticone (Livorno) e Legrottaglie. Oggi in Romagna arriva Martinho (prestito dal Catania), e non si mollano Alvarez e Ghezzal. Il Chievo aspetta Paloschi dal Milan (dopo la supercoppa), ha gli occhi aperti su Caracciolo e valuta NDoye (Copenhagen). Catania: lOsasuna pensa a Llama. Il Novara ufficializ-

za Radovanovic (prestito, prima ha allungato al 2014 con lAtalanta, che non molla Denis). Il Lecce alla finestra per Crescenzi (se oggi il Bari non si chiude, salentini in pole) e aspetta Bertolacci la prossima settimana. Il Parma presta Filipe Oliveira al Videoton. Il Cagliari prepara lassalto a Parolo e segue Ekdal. Palermo: piacciono gli attaccanti Vazquez (Belgrano) e Ruiz (D. Saprissa, 94, bene ai Mondiali U20 con la Costa Rica).
RIPRODUZIONE RISERVATA

LAZIO
4231 Radu Mauri Matuzalem Dias MARCHETTI Biava Ledesma KONKO CISS All. Reja
ACQUISTI Klose (a, Bayern), Lulic (d, Young B.), Cavanda (d, Torino fp), Konko (d, Genoa), Cana (c, Galatasaray), Marchetti (p, Cagliari), Carrizo (p, River Plate, fp), Stankevicius (d, Valencia), Ciss (a, Panathinaikos). CESSIONI Bonetto (d, fine contratto), Meghni (c, Umm Salal), Lichtsteiner (d, Juventus), Muslera (p, Galatasaray), Berni (p, Braga), Manfredini (c, Sambonifacese), Bresciano (c, Al Nasr). OBIETTIVI Parolo (c, Cesena), Kon (c, Brescia), G. Milito (d, Barcellona), Yebda (c, Napoli). COSA MANCA Si punta a un centrocampista di qualit (Parolo e Kon sempre sotto osservazione) e, forse, a unalternativa in difesa.

LECCE
4-3-3 Brivio Piatti CARROZZIERI
Hernanes KLOSE

Di Michele

JULIO SERGIO ESPOSITO

STRASSER

Corvia

Giacomazzi Tomovic

CUADRADO All. DI FRANCESCO

ACQUISTI A. Esposito (d, Bologna), Cacia (a, Piacenza), Carrozzieri (d, Palermo), Strasser (c, Milan p), Diamoutene (d, Pescara fp), Cuadrado (c, Udinese p), Obodo (c, Torino p), Julio Sergio (p, Roma p). CESSIONI Coppola (c, Parma fp), Munari (c, Fiorentina), Bertolacci (c, fp) e Sini (d, Roma fp), Rosati (p, Napoli), Rispoli (d, Samp), Giuliatto (d, fine contratto), Chevanton (a, Colon), Fabiano (d, Shandong), Vives (c, Torino). OBIETTIVI Loria (d) e Greco (c, Roma), Padalino (c, Samp), Muriel (a, Granada), Gessa (c, Pescara), Koulibaly (d, Metz), Crescenzi (d, Crotone) COSA MANCA Un altro centrale, un esterno sinistro, un centrocampista e forse un altro attaccante.

S
Federico Marchetti, 28 anni
LAPRESSE

S
Julio Sergio, 32 anni
EIDON

PARMA
Gobbi A. Lucarelli Mirante Paletta Zaccardo Morrone Giovinco BIABIANY All. Colomba
ACQUISTI Pell (a, Az Alkmaar), Borini (a, Chelsea), Sansone (a, Bayern), Coppola (c, Lecce fp), Danilo (c, Aris fp), Brandao (d, Siena p), Blasi (c, p) e Santacroce (d, Napoli), Biabiany (a, Sampdoria p), Valdes (c, Sporting Lisbona), Fabio Nunes (a, Portimonense). CESSIONI Angelo (d, Siena), Amauri (a, Juve fp), Dzemaili (c, Napoli), Paci (d) e Galassi (c, Novara), Bojinov (a, Sp. Lisbona), M. Pisano (d, Vicenza), Candreva (c, Cesena). OBIETTIVI Floro Flores (a, Genoa), Floccari (a, Lazio), Mesbah (c, Lecce), Aguirregaray (d, Penarol), R. Costa (d, Valencia), Zauri (d, Atalanta), Sanchez (d, G. Cruz), Nemeth (a, Olympiacos), Rubin (d, Bologna), Wiss (c, Lucerna). COSA MANCA Lobiettivo principale un centravanti di peso, poi forse unalternativa ai terzini.

ROMA
VALDES Galloppa 442 Crespo HEINZE STEKELENBURG Juan Taddei Cassetti All. LUIS ENRIQUE
ACQUISTI Crescenzi (d, Crotone), Okaka (a, Bari), Cicinho (d, Villarreal), Curci (p, Sampdoria), Bertolacci (c) e Sini (d, Lecce fp), Bojan (a, Barcellona), Nego (d, Nantes), Angel (d, Sporting Gijon), Lamela (c, River), Heinze (d, Marsiglia), Stekelenburg (p, Ajax), Tallo (a, Chievo). CESSIONI Mexes (d, Milan), Castellini (d, Samp), G. Burdisso (d, Arsenal Sarandi), Loria (d, fine contratto), Riise (d, Fulham), Doni (p, Liverpool), Menez (a, Psg), Julio Sergio (p, Lecce p), Vucinic (a, Juventus). OBIETTIVI Kjaer (d, Wolfsburg), Ramirez (c, Bologna), Nilmar (a, Villarreal), Casemiro (c, San Paolo), Hernandez (a, Palermo), L. Gonzales (c, Marsiglia), Guarin (c, Porto). COSA MANCA Almeno due pedine tra centrocampo e attacco.

SIENA
433 Perrotta BOJAN Rossettini De Rossi Totti BRKIC BELMONTE LAMELA ANGELO MANNINI All. SANNINO
ACQUISTI Tziolis (c, Racing fp), Angelo (c, Parma), Codrea (c, fp), Belmonte (d, Bari), Paolucci (a, Palermo fp), Sansone (c, Frosinone), Destro (a, Genoa, p), Brkic (p, Vojvodina), Grossi (a, AlbinoLeffe), Angella (d, Udinese, p), DAgostino (c, Fiorentina), Pesoli (d, Varese), Mannini (c, Sampdoria). CESSIONI Coppola (p, Torino), Brandao (d, Parma p), Cacciatore (d, Samp fp), Coulibaly (a, Tottenham), Kamata (a, rescissione). OBIETTIVI Valdifiori (c, Empoli), Bentivoglio (c), Domizzi (d, Udinese), Marrone (c) e Rinaudo (d, Juve), Beric (a, Maribor), Portanova (d, Bologna). COSA MANCA Un altro corazziere in difesa (Rinaudo o Contini), e un centrocampista di sostanza (Gazzi). Ma se serve, il ds Perinetti si muover anche per una punta.

UDINESE
Sestu Calai DAGOSTINO Handanovic Vergassola DESTRO Pinzi Benatia Isla All. Guidolin BARRETO DANILO DOUBAI 442 Domizzi Asamoah Di Natale Armero 352

ANGEL

Del Grosso

ACQUISTI Danilo (d, Palmeiras), Fabbrini (c, Empoli), Barreto (a, Bari), Floro Flores (a, Genoa fp), Doubai (c, Young Boys), A. Sissoko (c, Troyes), Neuton (d, Gremio), Pantilimon (p, Timisoara). CESSIONI Beleck (a, Aek Atene), Corradi (a, fine contratto), Angella (d, Siena p), Zapata (d, Villarreal), Romero (c, Granada), Inler (c, Napoli), Sanchez (a, Barcellona), Cuadrado (c, Lecce p). OBIETTIVI C. Sanchez (c, Valenciennes), Borysiuk (c, Legia V.), Ramirez (a, Bologna), Andreolli (d, Chievo), G. Dos Santos (a, Tottenham), Tamas (d, Wba), Piriz (c, Nacional), Rudolf (a, Bari), Maxi Lopez (a, Catania), El Hamdaoui (a, Ajax), P. Rodriguez (a, Independiente). COSA MANCA Un centrale e un mediano, pi un paio di attaccanti. Tra cui lerede di Sanchez...

S
Fabiano Santacroce, 24 anni
LAPRESSE

S
Maarten Stekelenburg, 28 anni
EPA

S
Mattia Destro, 20 anni
LAPRESSE

S
Abdoul Sissoko, 21 anni
ANTEPRIMA

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

IL PERSONAGGIO

identiKit & CARRIERA

Bojan, un marziano sbarcato a Roma


Tecnica, intelligenza e umilt, c gi feeling con Totti Francesco il massimo, con lui diventa tutto facile
ALESSANDRO CATAPANO ROMA

sioni sullArgentina perch il ragazzo, che ha una caviglia in disordine, non scendesse in campo contro la Corea del Nord (si giocato stanotte). Bojan gli sta preparando il terreno a Roma. Lo spagnolo abita ancora a Trigoria, dove fa coppia fissa con Jose Angel, mentre nella vita legato a Cristina Carbonero, sorella della pi celebre Sara, fidanzata di Casillas. Bojan stato magico contro il Vasas, gli mancato solo il gol. Lho tenuto per unoccasione pi importante ha detto sullaereo , anche se quella traversa... Ma conta pi che la squadra cresca in fretta.
Mercato Qui, invece, c stato

PRIMO TURNO

Coppa Italia, domani in campo c il Piacenza


Domani inizia il primo turno di Coppa Italia, che si completer domenica. Ecco il programma completo con orari e arbitri.
DOMANI

Dicono di lui, chi abbagliato dalla luce calcistica, chi sedotto dal faccino tenero, chi conquistato dallumilt con cui sbarcato sulla Terra, proveniente dal pianeta Bara. Marziano, gnomo magico, folletto buono. Oppure, e davvero vuole essere un complimento, giovane vecchio, perch il ragazzo, allalba dei 21 anni, ha gi vinto, perso, gioito, sofferto, insomma ha gi vissuto, e in effetti al cospetto dei suoi coetanei nella Roma, sembra un veterano.
Zio Francesco In sintesi Bojan

un rallentamento. Ieri un Cda ha fatto il punto della situazione. Il Villareal ha risposto picche ad una nuova offerta per Nilmar, mentre laffare Casemi-

Ore 17 Piacenza Pontedera (Aureliano di Bologna); Spezia Valle dAosta (Fabbrini di Livorno). Ore 20.30 Feralpi Sal Taranto (Brasi di Serengo).
DOMENICA

Avrei voluto esordire con un gol, ma conta pi che la squadra cresca in fretta Lamela dolorante: Sabatini chiede allArgentina di preservarlo. Torna Stekelenburg
Bojan Krkic, spagnolo, 20 anni, ha debuttato gioved a Budapest nel test vinto dalla Roma contro gli ungheresi del Vasas
FOTOPRESS

Krkic si pu accostare alla leggiadria e alla saggezza: la grazia con cui accarezza il pallone la stessa che usa nei rapporti umani; la maturit che ha mostrato in campo figlia dellambiente in cui cresciuto: pap calciatore ma non opprimente, studi alla leggendaria Masia di Barcellona, geni per compagni di corso, da Messi in gi, tesi di laurea con Rijkaard, dottorato con Guardiola, battuti tutti i record di precocit. Ecco perch da giovane vecchio Bojan si trova a suo agio con zio Francesco. Con Totti diventa tutto

pi facile, giura. Lui ha numeri eccezionali. Gi, zio e nipote si intendono naturale pure se si passano 14 anni.
Per... Quanto corrono questi ragazzini. La Roma un melting pot di etnie e generazioni: dal successo della mescolanza dipenderanno le fortune di Luis Enrique. Daniele De Rossi, a

28 anni, lideale collante della squadra: La prossima settimana definiremo il suo rinnovo, assicura Sabatini. Bojan Krkic il pezzo pregiato della meglio giovent. Al termine del Mondiale Under 20 arriver anche Lamela, un altro che, per dirla con Sabatini, in campo cerca rogne, cio dribbling e uno contro uno. Il d.s. ha fatto pres-

ro si sta incartando per Sabatini (che ieri ha seguito con particolare attenzione la prestazione di Lezcano del Thun): domani lagente del brasiliano sbarcher in Italia e se ne capir di pi. Mentre oggi atteso a Roma Stekelenburg, finalmente, segno che i sei milioni sono arrivati allAjax. Sullunghia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ore 16 Alessandria Casertana (Manganiello di Pinerolo). Ore 17 Como Prato (Minelli di Varese); Lumezzane Pro Patria (Bellotti di Verona); Barletta Carrarese (Roca di Foggia); Foggia Trapani (DAngelo di Ascoli). Ore 18 Latina LAquila (Cangiano di Napoli); Triestina Voghera (Ros di Pordenone); Lanciano Castel Rigone (Fiore di Barletta); Portogruaro Avellino (Caso di Verona); Benevento Tritium (Illuzzi di Molfetta). Ore 20.30 Pisa Bacoli (Lanza di Nichelino); Siracusa Teramo (Gallo di Barcellona Pozzo Gotto); Frosinone Pomigliano (Petroni di Roma). Ore 20.45 Reggiana Carpi (Tardino di Milano); Sorrento Tamai (Dei Giudici di Latina).

VENERD 5 AGOSTO 2011

www.gazzetta.it

AltriMondiESTATE
2
CORPI GETTATI IN MARE: 100 MORTI A LAMPEDUSA
Unaltra tragedia al largo di Lampedusa. Su un barcone sono morti 100 immigrati, poi gettati in mare (a pagina 2 dellinserto)

3
OBAMA COMPIE 50 ANNI IN REGALO 3,5 MILIONI
Ieri il presidente Usa Obama ha compiuto 50 anni. I supporter gli hanno regalato 3,5 milioni di dollari (a pagina 3 dellinserto)

4
TUTTI CONTRO LIPAD MA LA SFIDA IMPARI
Tutti i big dellinformatica ora inseguono liPad. Ecco i tablet che sfidano Steve Jobs (nella foto) (a pagina 4 dellinserto)

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

_unaltra giornata nera


Le cosidette parti sociali un mega-schieramento che andava dai padroni delle banche alla Cgil hanno presentato un piano in sei punti, abbastanza generico per poter essere sottoscritto da tutti. I sei punti riguardano il pareggio bilancio da conseguire entro il 2014 e da mettere in costituzione, i costi della politica (abolire, tra laltro, le province e accorpare i comuni), liberalizzazioni e privatizzazioni, sblocco degli investimenti (il governo avrebbe liberato i sette miliardi per il Sud di cui si parla da un pezzo), semplificazioni normative e recupero di efficienza della nostra burocrazia, riforma del mercato del lavoro. una lista che, francamente, non fa impressione a nessuno. stato pi incisivo Trichet.

Parti sociali e governo faccia a faccia ieri a Roma: a sinistra, si riconoscono Angeletti (Uil) e Bonanni (Cisl); a destra, il premier Berlusconi tra Letta e Tremonti ANSA/LAPRESSE

La Borsa continua a crollare: cosa pu ancora fare lItalia?


Lincontro tra Berlusconi e le parti sociali non servito: i listini sono precipitati in tutto il mondo, ma il nostro stato il peggiore
Una giornata da dimenticare. La Borsa di Milano ha perso pi del 5% e le altre borse europee sono andate gi di almeno il 3%. Il differenziale tra Btp e Bund a quota 394, appena quattro punti in meno dei bonos spagnoli. Il quadro stato reso ancora pi drammatico dalla rottura dei sistemi che calcolano gli indici di Borsa: il software andato in tilt a Milano, Parigi, Amsterdam, Lisbona, Bruxelles. La Consob ha aperto uninchiesta. Vale la pena ricordare che i padroni di Piazza Affari sono gli inglesi del London Stock Exchange. Un incidente analogo era accaduto a Milano lo scorso 22 febbraio: anche allora la Borsa stava precipitando per via delle incognite legate alla guerra in Libia. Sarebbe pi facile credere a questi incidenti cosiddetti tecnici se essi qualche volta si verificassero durante fasi allegramente rialziste. to i mercati indifferenti. Quello che pensavano dellItalia fino a mercoled alle 17 lo hanno continuato a pensare anche ieri mattina. Milano era anzi partita allegra e dopo unora stava a un +2 per cento. precipitata dopo che ha cominciato a parlare Trichet, il governatore della Banca Centrale Europea, quando sono arrivati altri dati negativi degli Stati Uniti e, infine, quando si saputo che parecchie banche stavano svalutando i loro asset, cio portavano finalmente in bilancio almeno in parte la perdita di valore dei titoli greci, spagnoli eccetera. Tra le performance negative di ieri, va segnalato il meno 10 per cento di Intesa e di Fiat.
le banche italiane?

5 ha risposto Berlusconi? Come


Unaltra lista, stavolta in otto punti, che le elenco per dovere di cronaca: pareggio di bilancio e libert economica nella Costituzione; riforma assistenziale e fiscale e contrasto allevasione; modernizzazione delle relazioni industriali e del mercato del lavoro; finanze e reti di impresa con internazionalizzazione; accelerazione delle opere pubbliche, delle reti energetiche e delle nuove reti di telecomunicazione; privatizzazioni anche dei servizi pubblici locali e liberalizzazioni; costi della politica e semplificazione della politica della burocrazia e delle funzioni pubbliche e sociali centrali e locali; diffusione delle nuove tecnologie, fondi strutturali europei e mezzogiorno. Secondo Berlusconi la crisi non si aggraver. Una previsione che per ora i mercati hanno clamorosamente smentito.

Tremonti laltro giorno ha emanato un decreto che impone, tra laltro, lautorizzazione della Banca dItalia per partecipazioni che superino il 10% oppure che diano di fatto il controllo al compratore. Non si tratta che dellapplicazione di una direttiva europea, ignorata per per tre anni e attuata solo ora.

3 cosa ha detto Trichet? Che


Ha fatto capire che entro un paio di mesi aumenter il tasso di sconto, ora fermo all1,5%. Ha annunciato che, date le difficolt del momento, la Bce erogher alle banche prestiti a sei mesi, una decisione che testimonia la crescente difficolt delle banche a finanziarsi, un congelamento della liquidit che ricorda i primi tempi della crisi dei subprime.

1giornata nera stata provoLa


cata dal discorso di Berlusconi?

Il governatore della Bce ha anche parlato dellItalia, allinterno di una situazione difficile per tutta lEuropa: In Italia sono urgenti riforme strutturali, lItalia deve in particolare anticipare i tempi del risanamento fiscale. Quando si osserva il tasso di crescita dellItalia nel tempo, si capisce che non corrisponde in nessun modo al potenziale di medio-lungo termine e questo in un Paese dove le risorse umane sono cos buone, lo spirito imprenditoriale cos chiaro a livello di piccole e medie imprese e dove si capisce subito che leconomia italiana frenata da ostacoli strutturali.

unanalisi troppo facile e quindi probabilmente falsa. Credo che il discorso di Berlusconi, essendo di contenuto pressoch nullo, abbia lascia-

2 mai nessuno si fa avanti Come


per comprarsi con mezza lira

4si dovevano incontrare goIeri


verno e parti sociali. Hanno parlato di questi ostacoli strutturali?

lanalisi

I mercati contro lEuropa Attaccano i governi deboli


lattacco ai listini europei (ma anche a Wall Street ieri sera perdeva oltre il 4%). Quando gli operatori intravedono debolezze in giro per il mondo continua Romagna Manoja scatta il panico, tipico soprattutto dellestate, quando la gente in vacanza. A maggior ragione, in un periodo di difficolt generalizzata dei governi. La dinamica, in sostanza, rientra nella logica finanziaria: in questo momento pi facile spostare piccoli quantitativi di titoli per avere grandi effetti. Lattacco,

spiega il direttore, riguarda tutti i Paesi dellarea Euro che hanno problemi di finanza pubblica: lItalia in primis, che deve vedersela anche con linstabilit di governo.
Soluzioni E allora, quando si fer-

ipseDIXIT

STEFANIA ANGELINI

PIAZZA AFFARI QUARTO TONFO CONSECUTIVO

Tutte nella stessa barca, ieri, le Borse europee, che messe assieme hanno fatto uno scivolone da 173 miliardi di euro. Siamo di fronte ad una classica operazione di speculazione finanziaria. I grandi operatori hanno individuato due fattori chiave: la debolezza dellEuro e i problemi interni di ciascun Paese: spiega cos Enrico Romagna Manoja, direttore del settimanale Il Mondo, i motivi del-

mer la speculazione? Quando gli investitori avranno di nuovo di fronte il rischio concreto di perdere soldi , conclude Romagna Manoja : solo se la Banca centrale europea e i governi avranno una reazione forte, gli attacchi si fermeranno. Ma serve pi di una presa di posizione, serve urgentemente la costituzione di un fondo salva Stati, come quello attivato per la Grecia. Se la consistenza delle finanze di questo fondo verr decuplicata, allora si avr unarma efficace.
GDS RIPRODUZIONE RISERVATA

LItalia ha urgente bisogno di riforme strutturali sulleconomia e occorre anticipare i tempi del risanamento fiscale (...) Deve certamente ridurre la spesa pubblica e raggiungere gli obiettivi di deficit
JEAN-CLAUDE TRICHET PRESIDENTE BCE

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

ALTRI MONDI ESTATE

LA DIRETTRICE DEL FMI

Lagarde a processo Rischia 10 anni


Christine Lagarde (nella foto Afp) dovr spiegare il suo ruolo nellaffaire Tapie/Credit Lyonnais del 2008. La corte di

giustizia francese ha deciso che linchiesta sullex ministro delleconomia si far. Lattuale direttrice del Fondo Monetario Internazionale, che ha sostituito Strauss Kahn, rischia fino a dieci anni di detenzione e 150 mila euro di multa per complicit in falso e sottrazione di fondi pubblici.

TERRORE IN AUSTRALIA

Lega bomba al collo di una 18enne: finta


Il collare bomba era finto, ma ha provocato dieci ore di panico in Australia. Un uomo ha legato al collo di una 18enne un

collare con un falso ordigno, per chiedere un riscatto al ricchissimo padre della ragazza. La polizia ha impiegato molto tempo per liberare la giovane dal collare. Soltanto quando ormai il pericolo era scampato, gli agenti hanno capito che si trattava di una falsa bomba.

Tragedia a Lampedusa Cento corpi in mare


Un barcone in avaria stato soccorso a 90 miglia dallisola I superstiti: I cadaveri di decine di donne sono stati gettati
DAVIDE ROMANI

MORTA A 114 ANNI

A
S

LA STORIA LINCIDENTE DEL 5 AGOSTO 2010

I minatori cileni un anno dopo: La fama finita


I 33 operai rimasti sotto terra per 69 giorni sono in bolletta: 15 non hanno pi un lavoro

Nuova tragedia a Lampedusa. Ieri un barcone in avaria stato soccorso dalla Guardia Costiera a 90 miglia dallisola siciliana, nelle acque libiche. Sul barcone, che trasportava circa 300 migranti, sarebbero morte almeno cento di persone, mentre a bordo stato trovato un cadavere di un uomo. Sono stati gli stessi superstiti, arrivati al Poliambulatorio dellisola grazie agli elicotteri, a raccontare la tragedia. Eravamo trecento, ma un centinaio, soprattutto donne, non ce lhanno fatta e gli uomini sono stati costretti a buttare in acqua i loro corpi.
La vicenda I migranti hanno

La Guardia Costiera soccorre dei migranti su un barcone ANSA

raccontato di essere partiti venerd dalla Libia e, dopo limmediata avaria al motore, hanno navigato alla deriva in balia delle onde. Prima un rimorchiatore cipriota getta delle scialuppe, poi arrivano le motovedette italiane. Nella zo-

na delle operazioni le nostre motovedette hanno avvistato in mare alcuni indumenti galleggiare, forse si tratta anche di cadaveri, ma siamo stati costretti a rientrare per trasferire al pi presto i 300 migranti che sono in precarie condizioni di salute. Lo ha detto il comandante della Capitaneria di Porto di Lampedusa, Antonio

Morana. Lufficiale ha spiegato anche che non possibile avviare le ricerche di eventuali vittime anche a causa delloscurit che calata nella zona delle operazioni, a circa 90 miglia da Lampedusa, in acque libiche. Sono in gravi condizioni due donne che, intubate, sono state trasferite allospedale Cervello di Palermo.

Caso internazionale Ma la nuova tragedia consumata nelle acque tra Lampedusa e la Libia potrebbe adesso far nascere un caso internazionale tra Italia e Francia. Infatti, prima di inviare le motovedette della Guardia Costiera, lItalia avrebbe chiesto ad ununit della Nato in zona (a circa 27 miglia), che secondo indiscrezioni sarebbe francese, di soccorrere il barcone libico in avaria, non ricevendo per risposte positive. La Farnesina sta verificando a Bruxelles la notizia con il ministro dellInterno Maroni che ha contattato quello degli Esteri Frattini e della Difesa La Russa per sollecitare un intervento presso la Nato. Nel frattempo, sempre ieri sono cominciati i primi trasferimenti dei migranti verso i diversi centri daccoglienza in tutta Italia. Il Centro di primo soccorso di Lampedusa, quindi, svuotatosi dopo la partenza dei migranti, pronto ad ospitare i nuovi sbarcati.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La pi anziana dEuropa: era trentina La donna pi anziana dEuropa morta ieri a Verona. Venere Pizzinato aveva 114 anni ed era nata ad Ala, in Trentino, il 23 novembre 1896. Da giugno era diventata la terza donna pi longeva al mondo. Aveva 48 anni quando assistette alla seconda Guerra Mondiale e 73 quando rest sveglia una intera notte per vedere in televisione lo sbarco sulla Luna. Il presidente Napolitano ha espresso il cordoglio del Paese

Uno dei 33 minatori salvati a Copiap, in Cile: sono rimasti intrappolati a 700 metri di profondit AFP
CARLO ANGIONI

GIALLO CON LA LIBIA IL MINISTRO FRATTINI: TUTTO FALSO, SOLO PROPAGANDA

A BORDO 145 PERSONE

Tripoli: Il nostro razzo era per la nave italiana


Giallo sul missile che mercoled mattina piovuto a due chilometri dalla fregata italiana Bersagliere, al largo delle coste libiche. Dopo aver negato in un primo momento la responsabilit del lancio, ieri Tripoli lha rivendicato per bocca del portavoce Moussa Ibrahim; una dichiarazione bollata come propaganda dal ministro degli Esteri Franco Frattini.
Minaccia Abbiamo capacit

straordinarie di cui non abbiamo ritenuto fosse necessario servirci ha assicurato Ibrahim , il nostro esercito

La Bersagliere: il razzo caduto a 2 chilometri dalla fregata ANSA

ancora molto forte. Non abbiamo finora utilizzato la nostra reale potenza, ha aggiunto. Per Frattini, tuttavia, si tratta solamente di parole di propaganda che non destano preoccupazione. Identica reazione da parte della Marina militare italiana, che ha rassicurato sulla presenza di eventuali pericoli per le nostre unit. Il ministro della Difesa Ignazio La Russa invece meno rassicurante: La minaccia della Libia verso lItalia esiste, ma in questa occasione escludo che il razzo fosse diretto verso la fregata Bersagliere. Anche perch se il razzo fosse stato veramente diretto verso la nostra nave, laver mancato il bersaglio di due chilometri significa che le grandi forze armate di cui parla Muammar Gheddafi non esistono.

Ryanair: a Roma atterraggio demergenza


Atterraggio demergen za e tanta paura su un aereo Ryanair che collegava Palermo a Bologna. successo ieri, poco dopo le 19, con il comandante che ha avviato la procedura demergenza per un anomalia a un motore da cui usciva fumo ed atterrato a Ciampino (Roma). Tutto poi finito bene e le 145 persone a bordo pi i 6 membri dellequi paggio hanno messo piede a terra senza conseguenze. Sulla pista erano gi stati schierati i mezzi dei vigili del fuoco e le ambulanze, ma non servito farli intervenire.

Sono diventati delle star, sono ritornati nelloblio, e molti ora vorrebbero rimettere il naso sotto terra. Un anno dopo, la storia dei 33 operai intrappolati per 69 giorni nelle viscere della miniera di rame di San Jos, a Copiap, nel nord del Cile, non sembra pi a lieto fine come appariva poco meno di dodici mesi fa. Il 5 agosto 2010, una frana li seppell e li port loro malgrado a 700 metri di profondit e al centro delle attenzioni del mondo; il 13 ottobre 2010, la salvezza grazie alla capsula Fenix, celebrata dalle televisioni di tutto il globo, li fece rinascere; oggi, 5 agosto 2011, il ricordo di quella avventura sar molto agrodolce, tanto che non tutti i minatori parteciperanno alla festa con il presidente Sebastian Piera, che a Copiap inaugurer anche un museo. Alcune settimane fa, infatti, trentuno dei trentatr sopravvissuti hanno chiesto al governo cileno la bellezza di circa dodici milioni di euro di risarcimento, ovvero 340 mila a testa, causa mancanza di prevenzione nella miniera, per provare ad uscire definitivamente dalle difficolt.
In crisi Dopo liniziale celebrit, le varie ospitate televisive in giro per il mondo, i viaggi pagati, le passerelle prestigiose (come la Maratona di New York, corsa da Edison Pena), i minatori sono ricaduti nellanonimato: come scritto dal giornale El Mercurio, 15 dei 33 sono disoccupati, e molti vorrebbero tornare a lavorare in miniera. Per, c anche chi riuscito nel colpo: Mario Sepulveda, il portavoce del gruppo. Ha creato un servizio di consulenza aziendale, e adesso riesce a vivere grazie alla fama. Lui s.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

ALTRI MONDI ESTATE

LUDIENZA PRELIMINARE FISSATA IL 29 AGOSTO

Delitto Scazzi: Cosima e Sabrina insieme Mamma e figlia sono nella stessa cella
Nemmeno in carcere si spezza il cordone ombelicale che lega Cosima Serrano e la figlia Sabrina Misseri: madre e figlia (nella foto Ansa), accusate del lomicidio di Sarah Scazzi (nipo te e cugina delle due) e in attesa delludienza preliminare (fissata il

29 agosto), occupano da ieri la stessa cella nella prigione di Taranto. La decisione si resa necessaria per colpa del sovraffollamento della struttura (la sezione femminile ospita al momento 38 detenute). Per far fronte alla situazione di emergenza, la direzione carceraria ha

chiesto alla magistratura lauto rizzazione a inserire nella stessa cella Cosima e Sabrina, e dal tribunale tarantino arrivato lok. A Roma, invece, stata rinviata la comparazione dei Dna su una macchia, forse di sangue, trovata nellauto di Cosima Serrano: si far con lincidente probatorio.

Il giallo di Jason: Il bimbo lanciato dallauto in corsa


La mamma del piccolo scomparso accusa il marito Io ho soltanto nascosto il cadavere: avevo paura
MAURO CASADIO

LOMICIDIO DI MELANIA

Non risponde al giudice Bis di Parolisi


Anche ieri Salvatore Parolisi, in carcere per lomicidio della moglie Melania, ha scelto di non rispondere al gip di Teramo Giovanni Cirillo: mezzora di scena muta, come fatto davanti al gip di Ascoli, rotta dalla firma delle carte processuali. Ma il lavoro degli investigatori continua inesora bile. Mentre il caporalmaggiore (nella foto Ansa) parlava per circa 2 ore e mezza con i suoi avvocati, Valter Biscotti e Nicodemo Gentile, in previ sione di un ricorso ai giudici del tribunale del riesame contro larresto, il pm Davide Rosati e i Ris hanno effettuato un sopralluogo prima nella caserma Clementi di Ascoli Piceno, dove Parolisi lavora come istruttore di reclute, e poi nellabitazione di Folignano (Ap) dove il militare viveva con la moglie Melania e la figlia Vittoria. In caserma lattenzio ne degli investigatori si sareb be concentrata sullarmadietto di Parolisi e durante lispezione il magistrato avrebbe chiesto di parlare con le gerarchie militari, per cercare di ottenere informazioni utili a ricostruire il quadro generale dellambiente di lavoro di Parolisi. Nellabitazione di Folignano i carabinieri avreb bero invece ritrovato e repertato delle tracce, anche se saranno necessari ulteriori esami per capire se si tratti o meno di elementi utili alle indagini per lomicidio.

LA PENA DI MORTE NEL 2010

4 notizie

Tascabili
Non sono in pericolo di vita

Ieri lassociazione Nessuno tocchi Caino ha presentato gli ultimi numeri sulla pena di morte nel mondo

Afghanistan, feriti quattro soldati italiani


Quattro militari italiani sono rimasti feriti ieri per lesplosione di un ordigno in Afghanistan. Appartengono all11 reggimento Bersaglieri di Orcenico Superiore di Zoppola (Pordenone). Erano impegnati in unattivit di controllo del territorio in un villaggio a 15 chilometri a sud est di Herat. I quattro soldati hanno riportato solo fratture varie agli arti inferiori e non sono in pericolo di vita. Dallinizio dellanno sono gi decine gli attacchi subti dai nostri militari in Afghanistan; finora questa guerriglia ha provocato cinque morti (tre solo in luglio) e una ventina di feriti nel nostro contingente.

Pi vanno avanti i giorni, pi i contorni della scomparsa del piccolo Jason fanno venire i brividi. Lultimo particolare emerso ieri durante linterrogatorio della madre Katia Reginella nel carcere di Castrogno (Teramo) dov detenuta agghiacciante: il bimbo di due mesi sarebbe stato lanciato dallauto in corsa, mentre era in giro tra i boschi di Castel Trosino (Ascoli Piceno) con i genitori. E a farlo sarebbe stato il padre non naturale, Denny Pruscino, in carcere a Marino del Tronto. A confermare che la donna continua ad accusare il marito della morte di Jason stato il suo avvocato, Francesco Ciabattoni: Lei continua a dire che il bambino morto ed esclude di avere responsabilit. Punta il dito contro il marito. Riguardo alloccultamento del corpo del piccolo, Ciabattoni sostiene che Katia lo ha fatto solo perch era impaurita e preoccupata.
Ricerche Molti dubbi restano

I giustiziati in un anno Lanno scorso sono state 5.837 le esecuzioni capitali, rispetto alle 5.741 del 2009. La Cina ha il primato, con 5 mila morti. Dietro, Iran e Corea del Nord

5837

Accusa alla Camera, il Colle replica

Lite Lega-Napolitano Ha quaranta auto blu Falso, ne ho solo tre

La madre di Jason, Katia Reginella, 24 anni, scortata dagli agenti ANSA

ancora sul luogo dove il piccolo Jason sarebbe stato abbandonato, due settimane fa: Il punto che Katia ripete ha aggiunto Ciabattoni sempre quello, nei boschi di Castel Trosino. Ma le ricerche portate avanti finora dalle forze dellordine non hanno portato a nessun ritrovamento; oggi si ri-

comincer a cercare. I magistrati hanno chiesto anche pi volte alla ragazza se il bimbo sia ancora vivo e nelle mani di una coppia, come affermato dal padre, ma Reginella ha confermato la morte del piccolo. Katia ha saputo del tentato suicidio del marito ma non ha fatto alcun commento, ha detto il legale. Mercoled Pruscino aveva ingerito varechina diluita, ma gi fuori pericolo.
Manicomio Quella del tentato suicidio unulteriore testimonianza del precario stato psi-

chico di Pruscino. Anche Katia Reginella fragile a livello mentale, tanto che gli inquirenti stanno valutando se trasferirla in un ospedale psichiatrico. Non va dimenticato infatti che questo il terzo grave episodio che vede coinvolta la donna, alla quale erano gi stati tolti due figli per maltrattamenti. Uno sulla sedia a rotelle per una caduta avvenuta quando aveva pochi giorni; laltra soffre di disturbi alla vista e al linguaggio, conseguenza di scuotimenti subiti nella primissima infanzia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I Paesi con la pena capitale Nel mondo sono in calo i Paesi che adottano la pena di morte: nel 2010 erano 42, contro i 45 del 2009, i 48 del 2008 e i 49 del 2007
Il presidente Giorgio Napolitano con Umberto Bossi ANSA

42

Le Nazioni senza il boia I Paesi che non contemplano la pena di morte sono 155. Tra questi, 97 sono abolizionisti totali: in questa categoria c anche lItalia

155

Continuano gli attriti fra la Lega e il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. A lanciare il sasso stato il capogruppo del Carroccio alla Camera Marco Reguzzoni: Non ammissibile che il presidente della Repubblica, che uno solo, abbia a disposizione 40 auto blu. Non si fatta attendere la replica del Colle, che in una nota precisa che il parco macchine del Quirinale ammonta a 35 auto e non a 40 come stato sostenuto in un intervento in Parlamento. Di queste sono a disposizione del presidente per i suoi spostamenti solo 3 Lancia Thesis, blindate per ragioni di sicurezza e usate alternativamente per esigenze di manutenzione.

happy birthday

Obama festeggia i 50 anni In dono 3,5 milioni di dollari


miglia, con la moglie Michelle e le figlie Malia e Sasha, ricevendo gli auguri da tutti i grandi della terra.
Opposizione Naturalmente il viaggio a Chicago non sfuggito agli occhi dei repubblicani, che stanno facendo di tutto per mettere a nudo le politiche di Obama. Un gesto ipocrita mentre la ripresa stenta a decollare, ha ribadito lopposizione. Obama sta rispondendo con unestate di lavoro. Nella settimana di Ferragosto il presidente andr nel Midwest: in un tour in pullman parler di occupazione ed economia negli Stati-chiave per la rielezione. Sa che gi adesso comincia la dura partita per la conferma alla Casa Bianca. E vuole giocare danticipo il pi possibile, per evitare che anche i prossimi compleanni siano un po malinconici come questo.
mau.ca.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Perseguitava la donna da anni

Palermo, d fuoco alla madre e la uccide


Da anni perseguitava la madre con richieste di denaro e la terrorizzava costringendola perfino a dormire per strada. Allalba di ieri lha raggiunta nella casa per anziani di Caccamo (Palermo) dove la donna si era rifugiata da un anno e mezzo e le ha dato fuoco, dopo averla cosparsa di benzina. Rosa Gallitano, 87 anni, morta, ma il carburante, evaporando, ha saturato la stanza e ha innescato unesplosione. Lo stesso assassino, Salvatore Muriella, 61 anni, stato investito dalle fiamme e ha riportato ustioni alle braccia e al torace. Feriti anche altri due ospiti della casa di riposo.

Probabilmente avrebbe sognato un cinquantesimo compleanno un po pi sereno. Barack Obama, presidente degli Stati Uniti nonch uomo pi potente della terra, ha varcato ieri il mezzo secolo di vita in un momento delicato per il suo Paese. Laccordo allultimo minuto per evitare il default, i mercati che vanno sempre pi gi, il calo dei consensi che rischia di fargli lasciare la Casa Bianca tra poco pi di un anno: c di tutto e di pi per non farlo sorridere, e per fargli spuntare qualche capello bianco di troppo.
Il presidente Barack Obama durante la festa di mercoled REUTERS
Regalo Eppure il presidente ha cercato di distrarsi, almeno per una sera, andando a Chicago alla vigilia dei 50 anni per un evento di raccolta fondi allAragon Ballroom. Come regalo, ha ricevuto un assegno da 3.580.000 dollari per finanziare la campagna elettorale 2012. Poi ha tenuto un discor-

Rapina finita male: due i killer

Sangue a Santo Domingo Uccisa 56enne veronese


Una pensionata di 56 anni della provincia di Verona, Luisa Bovolin, stata assassinata marted a Juan Dolio, localit turistica a 50 chilometri da Santo Domingo (Repubblica Dominicana). Il corpo della donna, che si divideva tra lItalia e lisola dei Caraibi, stato trovato allinterno dellappartamento in cui viveva. Secondo le prime indagini, sarebbe stata soffocata con un cuscino e legata mani e piedi da due uomini, forse al culmine di una rapina finita male. La polizia dominicana ha fermato il custode del residence. Sono tuttora ricercati i due che avrebbero materialmente ucciso la donna.

so davanti ai circa mille ospiti che hanno pagato tra i 50 e i 35.800 dollari per fargli gli auguri. Obama ha cercato di non toccare gli argomenti caldi, parlando invece dei valori americani: Ci che fa di noi una grande nazione non laltezza dei nostri grattacieli, il Prodot-

to interno lordo o la forza militare. Bens il fatto che ci prendiamo cura gli uni degli altri. Lavoriamo insieme: neri e bianchi, ispanici e asiatici, gay ed eterosessuali. Il presidente quindi rientrato alla Casa Bianca nella notte e ieri ha festeggiato il compleanno in fa-

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

ALTRI MONDI ESTATE

ALLA PROVA DEL CUOCO

La Lotteria Italia passa alla Clerici


Antonella Clerici (nella foto Lapresse) in soccorso della Lotteria Italia: il concorso sar abbinato alla Prova del cuoco,

lo show della celebre conduttrice. La tv avrebbe fatto la proposta ai Monopoli di Stato, che hanno gi dato lokay. La Lotteria, che lanno scorso ha sofferto un calo del 17% dei biglietti venduti, affian cher quindi un programma mat tutino: solo la finale del 6 gennaio 2012 andr in prima serata.

IL REGISTA A ROMA

Allen girer anche nello studio del Tg3


Woody Allen ha scelto. Saranno gli studi del Tg3 di Saxa Rubra a fare da sfondo ad alcune scene del suo nuovo film, Bop

Decameron, che in questi giorni viene girato a Roma. Rimangono, per, top secret la data dinizio delle riprese e chi tra i conduttori far parte del cast. Intanto, il regista fa anche vita da romano: stasera allarena Forlanini inaugura una rassegna estiva di film.

Gli anti-iPad
Il boom delle tavolette Ecco gli sfidanti di Apple
Nel 2011 saranno venduti 50 milioni di tablet, lazienda di Jobs spadroneggia, ma i rivali da Samsung a BlackBerry affilano le armi
I CONCORRENTI TANTI ANDROID E UN CANADESE SOLITARIO
quegrana di Lg Italia . Il formato del nostro Optimus Pad (8,9 pollici), cio stretto e lungo, permette di tenerlo con una mano e di scrivere con i pollici come si fa con i telefonini. In pi lo schermo 3D. Insomma, per gli anti-iPad sar necessario individuare in fretta gli effettivi benefici da offrire ai potenziali acquirenti. Anche perch il Galaxy, lOptimus, lIconia della Acer o persino lultimo arrivato, lo Xoom dellamericana Motorola, con chassis in alluminio e schermo Hd, rischiano di somigliarsi un po troppo: stesso sistema operativo, (lAndroid Honeycomb sviluppato da Google), stesso processore, stesso modulo 3G. Ma anche, dicono gli estimatori, stessa intuitivit e velocit duso e 250 mila applicazioni a disposizione: nulla da invidiare alliPad.
Decisive le apps Bel dibattito, mentre i canadesi di Rim sono i soli a esplorare la strada di un proprio sistema operativo. Hanno appena lanciato il Playbook: guardano al mercato di massa, ma non rinunciano a tenersi stretti i 65 milioni di clienti dei loro BlackBerry, offrendo una tavoletta che renda inutile il tradimento con liPad. Chi ha un BlackBerry non ha bisogno di una seconda sim per usarlo dice il numero uno italiano Alberto Acito e il doppio processore consente davvero pi operazioni in contemporanea e non solo a parole. Resta il problema delle applicazioni, dei contenuti: anche lauto pi bella senza benzina resta in garage: Il Playbook partito con 3 mila apps dedicate: il primo iPad ne aveva mille replica Acito La verit che i tablet hanno gi eroso quote di mercato ai netbook e presto ne toglieranno ai pc tradizionali. Ci sar spazio per tutti. In Italia nel 2011 se ne venderanno un milione, nel mondo 50. Nulla a che vedere col miliardo di cellulari, ma buttali via.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ADDIO BUBBA

A
S

SOCIAL NETWORK/1 NUOVO PORTALE

Google Plus da record In appena un mese ha 25 milioni di iscritti


Facebook ha un po di paura in pi. A un mese dal lancio, datato 28 giugno, il nuovo avversario, Google Plus, ha superato la soglia di 25 milioni di utenti unici. Per ora Zuckerberg pu stare tranquillo: la leadership comunque salda, con i suoi 750 milioni di utenti. Ci che stupisce, in base ai dati resi noti da uno studio di ComScore, lazienda che si occupa di ricerche di mercato, che il ritmo di crescita del nuovo social network del gigante di Mountain View con un milione di nuovi utenti ogni 24 ore ha superato quello tenuto da Facebook. Per fare un paragone, Facebook ha impiegato tre anni a superare i 25 milioni di utenti, mentre Twitter 30 mesi. Secondo gli esperti, per, una rapida crescita iniziale non sinonimo di successo nel lungo periodo. MySpace, infatti, aveva impiegato due anni per raggiungere i 25 milioni di utenti ma qualche settimana fa stato svenduto da News Corp. Tornando a Google Plus, ecco come sono distribuiti gli utenti: 6 milioni negli Usa; 3,6 milioni in India; un milione a testa per Canada e Gran Bretagna; 920 mila in Germania; 780 mila in Brasile; circa 500 mila per Francia e Taiwan.

Samsung Galaxy Tab: pi soluzioni Due versioni con schermo da 7 e 10.1, sistema operativo Android 3.0, due fotocamere. Costo: 499/599 euro

Lg Optimus Pad: immagini in 3D Display da 8.9 pollici (schermo allungato), foto e video in 3D, sistema operativo Android 3.0. Costo: 899 euro

Motorola XOOM: lultimo arrivo Schermo da 10 pollici e Hd, sistema operativo Android 3.1, uscita Hdmi, altoparlanti stereo. Costo: 699 euro
MASSIMO ARCIDIACONO

Acer Iconia Tab: ideale per i videogame Schermo da 7 o 10.1 pollici, sistema Android Honeycomb 3.0, due fotocamere. Costo: 499 euro

Morto Hightower di Scuola di Polizia Lex star del football diventato attore, Charles Aaron Bubba Smith, conosciuto soprattutto per il ruolo del gigantesco Moses Hightower nei vari Scuola di Polizia, morto mercoled a Los Angeles a 66 anni, per cause naturali. Alto 2.04, Smith ha vinto il Super Bowl nel 1971 con i Baltimore Colts. La carriera di attore era iniziata a fine Anni 70, con ruoli di contorno in serie televisive come La famiglia Bradford. Poi il successo nelle commedie poliziesche

SOCIAL NETWORK/2 ADDIO A FACEBOOK

Gli Zuckerberg contro La sorella lascia Mark e si mette in proprio

Mark Zuckerberg, 27 anni, e la sorella Randi, 29 AP


Da fratelli compagni davventura nel mon do dellimprenditoria sul web a fratelli rivali. Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, dovr guardarsi le spalle dalla voglia di emergere della sorella Randi, che ha lasciato la societ di cui era il direttore del marketing. La ragazza, che pi grande di due anni del fratello (29 a 27 anni), lavorava a Facebook dalla fondazione, cio dal 2004: in questi anni, si era fatta conoscere partecipando al dibattito presidenziale organiz zato dal social network nel 2008 e a una sessione di domande e risposte con il presidente Obama ad aprile. Randi, che lascia unazienda arrivata a 750 milioni di iscritti, come spiega il blog tecnologico All Things Digital, desidera creare unimpresa nel campo dei new media per aiutare le compagnie a diventare pi sociali: se condo il quotidiano inglese Daily Mail, il nuovo progetto si chiama RtoZ Media. Nella lettera di commiato la Zuckerberg ha usato parole di stima verso lazienda del fratello (Rester un elemento centrale di tutti i miei progetti) e ha ringraziato la direttrice operativa Sheryl Sandberg e il direttore della comunicazione Elliot Schrage.

Sono tutti a mangiarsi con gli occhi quel dato di met luglio: 9 milioni e 246 mila iPad venduti nel mondo in un solo trimestre. Quella cifra bella panciuta dice che la nuova frontiera digitale davvero il tablet (tavoletta). C una lepre, Apple naturalmente, e ci sono gli altri a inseguire. Il mercato si improvvisamente affollato di concorrenti. Certo, liPad, loggetto religione, appare inattaccabile (e in Italia, per esempio, ha in mano quasi il 90% del mercato), ma diverse diligenti formichine provano a ritagliarsi una nicchia, una motivazione dacquisto. Samsung, per esempio, il primo arrivato dopo Steve Jobs, punta sullampiezza dellofferta. A settembre avremo un terzo modello di Galaxy Tab dice Manuele De Mat-

BlackBerry Playbook: perfetto multitasking Display 7 pollici, sistema operativo proprio, 2 processori. Costo: 479 euro
tia . Potremo offrire una vera famiglia di prodotti, i pi sottili sul mercato, con processori dual core velocissimi e display di diversa dimensione. Laltro colosso coreano, Lg, invece, guarda alla fascia alta del mercato. Puntiamo a tutti coloro che cercano insieme portabilit avanzata e requisiti multimediali di ultima generazione dice Raffaele Cin-

RIVOLUZIONE A FUMETTI SVELATO NEGLI USA IL NUOVO VOLTO DEL SUPEREROE. LA MARVEL: ISPIRATI DA OBAMA

Ritorna lUomo Ragno Ora nero e ispanico


Dimenticatevi laria smarrita di Peter Parker. Il nuovo alter-ego di Spiderman si chiama Miles Morales: nero e di origini ispaniche. lui il nuovo Uomo Ragno scelto dalla Marvel, per la serie Ultimate, versione aggiornata del famoso supereroe, uscita due giorni fa negli Usa. Ma la domanda spontanea: Parker che fine ha fatto? stato ucciso a giugno, dal nemico di sempre Green Goblin. Quando c stata la possibilit di creare un nuovo Spiderman, sapevamo che serviva un personaggio che rappresentasse, per le origini e la vita, la diversit del XXI secolo, ha spiegato Axel Alonso, caporedattore della Marvel, rivelando di aver avuto lidea di uno Spiderman nero quando Barack Obama arrivato alla Casa Bianca.

LOTTO
BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA 3 73 25 66 53 20 43 15 78 8 20 30 50 59 88 61 48 60 62 78 50 74 5 55 27 58 89 73 2 6 27 49 23 90 41 50 11 87 1 89 1 28 4 61 47 19 75 1 59 12

SUPERENALOTTO
LA COMBINAZIONE VINCENTE 3 10 18 42 67 90 Jolly: 80; Superstar: 1 Jackpot e 50.407.300,34 Punti 6: nessuno Punti 5+1: 1 totalizza: e 522.147,89 Punti 5: 23 totalizzano: e 17.026,57 Punti 4: 2.247 totalizzano: e 174,28 Punti 3: 69.745 totalizzano: e 11,22 QUOTE SUPERSTAR Punti 4: 4 totalizzano: e 17.428 Punti 3: 320 totalizzano: e 1.122 Punti 2: 4.146 totalizzano: e 100 Punti 1: 23.457 totalizzano: e 10 Punti 0: 44.606 totalizzano: e 5 Montepremi di concorso e 2.610.739,45 10 e LOTTO Numeri vincenti

NAZIONALE 64 81 45 20 39

Il nuovo Spiderman, Miles Morales: il fumetto appena uscito negli Usa

ESTRAZIONE DEL 4 AGOSTO

3 4 11 15 20 25 27 30 41 43 48 49 50 58 61 73 74 87 89 90

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

ALTRI MONDI ESTATE

GLI ARANCINI DI MONTALBANO

STIAMO PARLANDO DI MILIARDI


Dottori? Dottori? Pirsonalmente lei di pirsona ? Ma che minchia dora era? Tali la sveglia sul comodino completamente intordonto dal sonno. Le cinco e mezzo del matino. Sappagn: se Catarella larrisbigliava a quellora, sapendo le conseguenze alle quali andava incontro, veniva a dire che la cosa era seria ass. Che fu, Catar? Hanno arritrovato la machina della signora Pagnozzi e del di lui di lei marito, il commendatore. Il commendatore Aurelio Pagnozzi, uno degli mini pi ricchi di Vigta, era scomparso, con la mogliere, la sra avanti.
Solo la macchina? E loro doverano? Dintra alla machina, dottori. E che facevano? E che dovevano fari, dottori? I morti facevano, i catferi. Perch sono morti? Dottori, e come facevano ad arristare vivi? La macchina se ne era calata in uno sbalanco di cento metri! Catar, mi stai dicendo che sono rimasti vittime di un incidente? Che non stato provocato da terzi? Ci fu una pausa imparpagliata di Catarella. Nonsi, dottori, questo Terzi non ci trasi, pirch Fazio, che andato in loco, il nome di Terzi non me lo fece. Catar, chi ti ha detto di chiamarmi? Nisciuno, dottori. Io stesso da me stesso feci questa pinsata. Macari poi doppo finiva che se non gli avevo detto la facenna, lei sincazzava. Catar, renditi conto che noi non siamo la Stradale. Ecco, dottori, propio di questo ci volevo spiare: se ammazzano a uno sopra a una strata, la cosa arriguarda noi o la Stratale? Poi te lo spiego, Catar. Il commissario Montalbano riattacc, chiuse gli occhi, perse cinque minuti nel tentativo di riacchiappare il sonno scappato, santi, si sus. Alle sette era in ufficio, di un umore nvuro come linca. Dov Catarella che ci vorrei dire due parole? Ora ora a casa and arrispose Galluzzo che gli aveva dato il cambio al centralino. Sappresent Fazio. Allora? Cos questa storia di Pagnozzi e di so mogliere? Niente, dottore, sono morti tutti e due. Aieri a sira venne da noi il figlio di Pagnozzi, Giacomino, a dirci che so patre e so matre non si erano arricampati per le otto, comerano restati daccordo. Lui aspett unorata, poi li chiam sul telefonino. Non risposero. Principi a squietarsi, a correre a dritta e a manca. Nessuno sapeva niente. Alle dieci e mezzo, minuto pi minuto meno, venuto a contarci la facenna. Io gli ho risposto che, trattandosi di persone adulte, potevamo cercarle passate ventiquattro ore e in seguito a denunzia. Lui mi disse una cosa e se ne and incaniato. Che ti disse? Che potevamo andarcela a pigliare in culo tutti quanti. Ma non ceri solo tu a parlare con lui? Sissi. Per lui disse propio accuss: tutti quanti, commissario compreso. Va bene, vai avanti. Verso le quattro di notte ha telefonato e Catarella mi ha chiamato. Li aveva trovati lui. In fondo a uno sbalanco. La signora, chera alla guida, deve aver perso il controllo o ha avuto una botta di sonno, va a sapere. La macchina non ha pigliato foco, ma loro si sono fracassati. Mentre ero l, venuto macari il dottor Augello. E perch? Chi laveva avvertito? Gli ha telefonato Giacomino Pagnozzi. M Beh, della pvira Stefania. Levami una curiosit: da quand che te la fai con le signore di una certa et? Pagnozzi da un pezzo aveva salutato la sissantina. Ah, beh... vedi... Stefania era la seconda moglie, Pagnozzi se lera maritata dopo chera restato vedovo. E come laveva conosciuta a questa Stefania? Beh... prima era la sua segretaria. Ah. Che et aveva? Beh, io non glielho mai spiato. Ma cos, a occhio e croce, una trentina scarsa. Mim, mettiti una mano sul cori e rispondi sincero: te la sei corcta? Beh... sai... una picciotta tanto bella... Ci ho provato, ma senza speranza perch lei era chiaro chera innamorata di Pagnozzi. Vuoi babbiare? A parte i trentanni di differenza, la bonarma di Pagnozzi, lido comera, avrebbe scantato a morte macari un serialkiller! Non parlavo di Pagnozzi padre, ma di Pagnozzi figlio. Montalbano ammammalucch. Ma che mi vieni a contare? La verit. Lo sapeva mezza Vigta che Stefania e Giacomino, il figlio di primo letto, macari lui trentino, erano amanti. Perch credi che Giacomino, non vedendoli tornare, si messo in Mim, non hai capito un cazzo. Tu devi essere a disposizione e non venire in ufficio quando sei chiamato, come uno stagnino. Va bene, scusami. Il fatto che sono andato in giro con il perito dellAssicurazione. Quale Assicurazione, Mim? Ah, s... non so dove ho la testa... Quella dei Pagnozzi. Ma pirch tammischi? C qualcosa che non ti quatra? S fece deciso Augello. Allora parla. Come sai, la macchina, una Bmw, non si bruciata, a malgrado che il serbatoio, al momento dellincidente, fosse quasi pieno. Bene, nel cassetto del cruscotto cera la ricevuta di una revisione generale alla Bmw, la data la stessa del giorno dellincidente. Siamo andati dal meccanico, Parrinello, lo conosci, quello che ha lofficina vicino alla centrale elettrica. Ha detto che la macchina glielaveva portata Giacomino... Non ha unauto sua? Ce lha, ma quando deve nsciri da Vigta si fa prestare quella del padre. Era dovuto andare a Palermo e se l pigliata. Al ritorno dice daver sentito una rumorata stramma nel motore. Parrinello ci ha detto per che la macchina era sostanzialmente a posto, piccole cose, minchiate. Lha consegnata a Stefania verso le sei. Lei era con suo marito. Si sa dove dovevano andare? Certo. Ce lha detto Giacomino. Avevano appuntamento in una loro casa di campagna, a pochi chilometri da Vigta, con un capomastro. Che ha confermato, per lui se ne andato dopo s e no unora. Da allora fino al momento del ritrovamento, non si sa pi niente di loro. Per si pu supporre... Che dicono allAssicurazione? Non si spiegano lincidente. La Bmw deve avere proseguito dritta invece di fare una curva, ha camminato per un centinaio di metri ed andata gi nello sbalanco. Non c traccia di frenata. Siccome fino ad avantieri ha piovuto, si vedono chiaramente le ruote andare dritte dritte verso lo sbalanco. Forse la signora ha avuto un malore. Vuoi scherzare? Quella era fissata con le palestre. Ha fatto persino un corso di sopravvivenza a Nairobi, lanno passato. Che dice il dottor Pasquano? Ha fatto le autopsie. Lui, rispetto allet, stava bene. Lei ha detto Pasquano era una macchina perfetta. Non avevano mangiato, non avevano bevuto. Avevano fatto lamore. Come?! Lo dice Pasquano. Forse gli venuta voglia dopo che il capomastro se ne andato. Avevano una casa arredata a disposizione. Hanno spento il telefonino. Poi quando era gi scuro, macari si erano addormentati, hanno pigliato la strada del ritorno. Ed successo quello che successo. Pu essere una spiegazione, la pi plausibile. Gi rispose pinsoso il commissario. Inoltre Pasquano continu Augello mha riferito un particolare che potrebbe spiegare la dinamica dellincidente. La pvira Stefania aveva le unghie delle dita spezzate. Certo nel tentativo daprire lo sportello. Macari ha avuto un leggero malore, si ripresa, ha visto quello che stava capitando e ha cercato daprire la portiera, ma era troppo tardi. Boh fece Montalbano. Perch fai boh? Perch una picciotta come dici tu, atletica, corso di sopravvivenza e compagnia bella, ha riflessi pronti. Se si ripiglia da un leggero malore e capisce che lauto sta andando verso uno sbalanco, non tenta daprire lo sportello, ma frena, semplicemente. E i freni, a quanto mhai detto, erano a posto. Boh fece a sua volta Mim Augello. (1. continua)
Gli arancini di Montalbano Andrea Camilleri Copyright 1999 Arnoldo Mondadori Editore

LA BMW DEVE AVERE PROSEGUITO DRITTA INVECE DI FARE UNA CURVA, HA CAMMINATO PER UN CENTINAIO DI METRI ED ANDATA GI NELLO SBALANCO. NON C TRACCIA DI FRENATA

IDEAZIONE DI MARCO RIZZO E DISEGNI DI LELIO BONACCORSO


parso di capire che il dottor Augello fosse amico di famiglia. Pace allanima loro. Quella matina era a rapporto dal Questore, a Montelusa. Arriv con quasi due ore di anticipo e pass tempo smurritiando Jacomuzzi della Scientifica. Torn e trov Mim Augello con una faccia da due novembre. Povirazzi! Facevano impressione a come si sono ridotti! La signora Stefania pareva che fosse stata scrafazzata da un camion, era quasi irriconoscibile. Qualcosa, nel tono della voce del suo vice, fece scattare una scintilla nella testa del commissario. Ci and quasi certo, da troppi anni conosceva Mim. Tu eri amico del marito? Beh, s, macari di lui. Che significa macari? Di chi eri pi amico? pinsro? Non per suo padre, che non gliene fotteva niente, ma per la matrigna. Stanotte, davanti al cadavere di lei, svenuto. Ma il marito era a conoscenza della facenna? I cornuti sono gli ultimi a sapri. Giacomino vive in casa del padre? No, per i fatti suoi. Passarono a parlare daltro. Lindomani a matino Mim Augello, che era stato assente dallufficio per tutto il doppopranzo del giorno avanti, venne chiamato da Montalbano. Trasi, Mim, e chiudi la porta. Mim, tu sai bene che io a certe cose non ci bado, ma insomma se decidi di non farti vdiri in commissariato, almeno avvertimi. Salvo, ma da Fazio a Catarella tutti hanno il numero del mio telefonino! Uno squillo e arrivo.

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

ALTRI MONDI ESTATE

21/3 - 20/4

21/4 - 20/5

21/5 - 21/6

22/6 - 22/7

23/7 - 23/8

24/8 - 22/9

Ariete 6,5

Toro 5,5

Gemelli 6+

Cancro 6+

Leone 6

Vergine 7,5 (il migliore)

.
Luna sfigatina e poco idonea a farvi quagliare e divertire. Forse un po di relax ci che ci vorrebbe. Applicatevi senza cinghial style, bens con metodo. Sudombelico inerte.

Bp
Niente sbotti emotivi, stamani: in caso contrario vi tagliereste da soli gli zebedei santi, gi penzolanti per una serie di impicci e di noie. Nel pomeriggio guardare in faccia la realt sar utile. Guizzi suini contenuti. Il vostro istinto non sbaglier un colpo, ma evitate di farvi prendere dalle ansie. Soprattutto in merito a certe questioni di lavoro risolvibilissime. Lamore pi cuore che sudombelico, la forma fisica sfigatina.

M
Mattinata stanca e fonte di sgretolamento degli zebedei, anche per via di noie familiari, di casa, di alloggio. Tutto, per, muter dal pomeriggio, creativo e fortunato. Cresce la vostra buona fama, anche suina.

s
In mattinata arriva lispirazione giusta. Per risolvere, varare, conquistare cuori e corpi protesi verso di voi. Occhio per a non perdere tutti/o nel pomeriggio, sfigatino. Niente tirannocupezze!

I
Ogni questione di soldi si risolver a vostro favore. Anche per via della vostra abile luciferinit nel trattare. Pomeriggio leggero e socializzante, anche suinally speaking, a casa e in vacanza.

23/9 - 22/10

23/10 - 22/11

23/11 - 21/12

22/12 - 20/1

21/1 - 19/2

20/2 - 20/3

Bilancia 6+

Scorpione 6,5

Sagittario 6

Capricorno 6-

Acquario 6

Pesci 7-

B u J k
La Luna porta il consolidamento l dove cera lo sfaldamento. Dei rapporti amorosi e lavorativi. Della serenit. Delle finanze. Le energie per latitano, la fornicazione poco ruspante. Rimediate. Potete costruire, concludere, selezionare, consolidare con successo, come non accadeva dai tempi di Morini e Cuccureddu. Ma la fatica sar parecchia. Gestitevi bene. Il vostro carisma cresce, il sudombelico miete. Se la mattinata vi vede produttivi e ottimi compagni dquipe, il pomeriggio minaccia una caduta rovinosa della vostra socievolezza. E qualche intralcio. Non reagite da matti, fate prendere aria al sudombelico Mattinata noiosina. Per via di obblighi e persone pesanti come unernia. Ussignr, dribblate, potendo. Pomeriggio ok per lavoro, colloqui e contatti. Anche un tantino suini, magari, che fanno sempre bene.

o >
Le soddisfazioni della mattina appaiono concrete, oltre che preludio (o comunque correlate) a chance e offerte golose future. Nel pomeriggio non rompete col vostro sfigodispotismo. Stamani ci sono spese da sostenere, conti da stilare, questioni di soldi da gestire con accortezza. Ma tutto andr bene. Pomeriggio ok per viaggi, vacanza, lavoro. Fornicazione rigenerante e, per certi versi, istruttiva.
ROBERT ACQUAFRESCA

Lattaccante del Bologna nato a Torino l11 settembre 1987. Ha giocato anche con Treviso, Cagliari, Genoa e Atalanta

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

ALTRI MONDI ESTATE

EUROSPORT

RAI MOVIE

PREMIUM CINEMA ENERGY

PREMIUM CINEMA

SKY CINEMA 1

Sorteggi
Oggi lUdinese (nella foto Di Natale) conoscer lavversaria nei preliminari di Champions League: il sorteggio previsto a mezzogiorno a Nyon (Svizzera). A seguire, in programma il sorteggio dei play off di Europa League CALCIO ALLE 12 E ALLE 13.30

Chiedi alla polvere

Domino

Sex and the City 2

Shrek terzo
Di C. Miller (Usa, 2007) Dopo la morte di re Harold, Shrek il suo legittimo erede. Non avendo, per, alcuna intenzione di accettare la corona, lorco verde decide di mettersi sulle tracce di un lontano cugino... ANIMAZIONE ALLE 21

Gazzetta.it
Gasperini: Pechino? Un punto di partenza E Djokovic fa il ballerino
Su Gazzetta.it, lallenatore dellInter Gasperini alla vigilia della Supercoppa: Pechino? Un punto di partenza. In pi, il tennista Djokovic si esibisce in un divertente ballo

Di R. Towne, con S. Hayek (Usa, 2005) Nella Los Angeles della Grande Depressione, Arturo Bandini, giovane aspirante scrittore italoamericano, sbarca il lunario sperando di diventare famoso DRAMMATICO ALLE 21

Di T. Scott, con K. Knightley (Usa, 2005) La storia di Domino Harvey, figlia dellattore Laurence: la ragazza abbandona la carriera di modella per lavorare allagenzia Ford e diventare cacciatrice di teste AZIONE ALLE 21.15

Di M. Patrick King, con S. J. Parker (Usa, 2010) Sposate, con figli e con una carriera: le quattro amiche di New York, cio Carrie, Charlotte, Miranda e Samantha, fanno un viaggio insieme negli Emirati Arabi COMMEDIA ALLE 21.15

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
9.00 TG 1 10.40 UN CICLONE IN CONVENTO 11.25 DON MATTEO 4 13.30 TELEGIORNALE 14.10 VERDETTO FINALE 15.00 ROBIN PILCHER 17.00 TG 1 17.10 CHE TEMPO FA 17.15 ESTATE IN DIRETTA 18.50 REAZIONE A CATENA 20.00 TELEGIORNALE 20.30 DA DA DA 21.20 COCO CHANEL Fiction 23.55 TV7 0.55 TG 1 - NOTTE 1.20 CHE TEMPO FA 1.30 L'APPUNTAMENTO SCRITTORI IN TV

alla Radio
RAITRE
8.00 9.00 10.35 12.00 12.15 13.10 14.00 15.00 15.40 19.00 20.00 20.15 21.05 23.20 23.25 0.00 RAI 150 ANNI L'IMPIEGATO COMINCIAMO BENE TG3 - RAI SPORT COMINCIAMO BENE LA STRADA PER LA... TGR - TG3 - FIGU THE LOST WORLD SCIPIONE DETTO ANCHE L'AFRICANO TG3 - TGREGIONE BLOB UN POSTO AL SOLE LA GRANDE STORIA Documenti TG REGIONE TG3 LINEA NOTTE ESTATE BLU NOTTE - MISTERI ITALIANI NAVI A...

RAIDUE
CARTONI ANIMATI TG2 TELEFILM TG 2 GHOST WHISPERER ARMY WIVES SQUADRA SPECIALE LAS VEGAS 90210 TG 2 COLD CASE SENZA TRACCIA TG2 N.C.I.S. Telefilm 23.25 TG 2 23.40 TERRA MERAVIGLIOSA 0.30 CLOSE TO HOME 1.15 TG PARLAMENTO 7.00 10.30 11.25 13.00 14.00 14.50 15.35 16.20 17.05 17.45 18.45 19.35 20.30 21.05

CANALE 5
8.00 9.00 10.05 11.00 13.00 13.40 15.10 16.45 18.50 20.00 20.40 21.20 23.30 0.25 1.30 2.00 TG5 - MATTINA LA BANDA OLSEN E IL MISTERO DELLA... TG5 FORUM TG5 SOAP NAVIGARE INFORMATI INNAMORARSI ANCORA LA STANGATA TG5 PAPERISSIMA SPRINT LA PROFEZIA DI AVIGNONE Fiction UN FIGLIO A TUTTI I COSTI NAVIGARE INFORMATI TG5 - NOTTE PAPERISSIMA SPRINT

ITALIA 1
7.25 BAYWATCH 8.20 CARTONI ANIMATI 11.25 UNA MAMMA PER AMICA 12.25 STUDIO APERTO 13.00 STUDIO SPORT 13.40 CARTONI ANIMATI 15.00 TELEFILM 18.05 LOVE BUGS 18.30 STUDIO APERTO 19.00 STUDIO SPORT 19.25 C.S.I. MIAMI 20.20 STANDOFF 21.10 XXX 2: THE NEXT LEVEL Film 23.20 28 SETTIMANE DOPO 0.20 NAVIGARE INFORMATI 1.20 POKER1MANIA 2.15 V.I.P. 3.00 RESCUE ME

RETE 4
7.30 8.30 9.55 10.20 11.30 12.00 13.00 13.50 15.40 18.55 19.35 20.30 21.10 23.15 1.10 1.35 2.30 MIAMI VICE NIKITA PAROLE CROCIATE PI FORTE RAGAZZI TG4 - TELEGIORNALE WOLFF UN POLIZIOTTO A BERLINO DISTRETTO DI POLIZIA FORUM BASE ARTICA ZEBRA TG4 - TELEGIORNALE TEMPESTA D'AMORE RENEGADE FANTOZZI VA IN PENSIONE Film UN SACCO BELLO TG4 NIGHT NEWS LE CANZONI DI DOMENICO MODUGNO LA DONNA CHE...

LA 7
7.00 7.30 9.45 10.25 11.25 12.30 13.30 13.55 16.25 17.00 19.00 20.00 21.10 23.50 0.45 1.00 OMNIBUS TG LA7 IN ONDA LE VITE DEGLI ALTRI MACGYVER DIANE, UNO SBIRRO IN FAMIGLIA TG LA7 LULTIMO SAFARI LA7 DOC LISPETTORE BARNBY CUOCHI E FIAMME TG LA7 - IN ONDA VALMONT Film FRATELLI E SORELLE DITALIA TG LA7 STAR TREK: LINSURREZIONE

Radio 105
22.00 105 In da Klubb

La musica della notte con i mix degli ospiti e dei dj resident: c pure Flavio De Luca (nella foto)

Rmc
10.00 Rmc in Tempo Reale

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
12.00 SORTEGGIO CHAMPIONS LEAGUE
Eurosport

PREMIUM
8.30 UN AMORE SOTTO L'ALBERO PREMIUM CINEMA FRANTIC PREMIUM CINEMA LE IMPLACABILI LAME DI RONDINE... STEEL LA RAPINA PREMIUM CINEMA LE SETTE ANIME DEL DRAGO STEEL QUEL TRENO PER... PREMIUM CINEMA FINO A PROVA CONTRARIA PREMIUM CINEMA E' COMPLICATO PREMIUM CINEMA SEX AND THE CITY 2 PREMIUM CINEMA

1.00

PORTOGALLO NUOVA ZELANDA


Mondiale Under 20. Da Barranquilla, Colombia Eurosport 2

12.45 REPUBBLICA CECA BIELORUSSIA


Euro League. Da Mosca, Russia Eurosport 2

17.00 ASSOLUTI
Finali. Da Ostia, Roma Rai Sport 1

SKY SPORT 1
9.00 BEACH SOCCER: SERIE A
Da Viareggio

SKY SPORT 2
7.45 BASKET: CANADIAN SOLAR BOLOGNA BENETTON TREVISO
Serie A maschile

10.45 11.20

ATLETICA LEGGERA
20.00 MEETING DI LONDRA
Diamond League Rai Sport 1

14.00 PORTOGALLO ITALIA


Euro League. Da Mosca, Russia Eurosport

SALTO CON GLI SCI


17.00 SUMMER GRAND PRIX
Da Hintenzarten, Germania Eurosport

Lultimo appuntamento prima della pausa estiva con Monica Sala (nella foto) e Max Venegoni

13.30 SORTEGGIO EUROPA LEAGUE


Eurosport

15.15 RUSSIA - SPAGNA


Euro League. Da Mosca, Russia Eurosport

12.00 CALCIO: OLIMPIA THE STRONGEST


Coppa Sudamericana

BASEBALL
20.00 CHICAGO CUBS CINCINNATI REDS
MLB ESPN America

SOFTBALL
20.50 ITALIA - OLANDA
Semifinale Europeo. Da Ronchi dei Legionari Rai Sport 2

12.50 13.00

17.00 JUVENTUS CUNEO


Amichevole Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1

CICLISMO
18.00 GIRO DELLA POLONIA
Eurosport

1.00

14.55 17.00

20.30 BORUSSIA DORTMUND AMBURGO


Bundesliga Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1

BOSTON RED SOX NEW YORK YANKEES


MLB ESPN America

GOLF
20.00 BRIDGESTONE INVITATIONAL
World Golf Championship. Da Akron, Stati Uniti Sky Sport 2

TENNIS
15.00 ATP KITZBHEL
Sportitalia 2

17.00 ATP KITZBHEL


Sportitalia 2

BEACH SOCCER
11.30 ISRAELE FRANCIA
Euro League. Da Mosca, Russia Eurosport 2

19.00 ATP KITZBHEL


Sportitalia 2

19.10 21.15

23.45 URUGUAY CAMERUN


Mondiale Under 20. Da Barranquilla, Colombia Eurosport

NUOTO
9.30 ASSOLUTI
Da Ostia, Roma Rai Sport 1

23.00 ATP WASHINGTON


Supertennis

23.00 WTA SAN DIEGO


Eurosport 2

14.00 CALCIO: FAN CLUB LAZIO 14.30 CALCIO: FAN CLUB PALERMO 15.00 CALCIO: FAN CLUB ROMA 15.30 CALCIO: FAN CLUB NAPOLI 16.00 CALCIO: FAN CLUB FIORENTINA 16.30 CALCIO: FAN CLUB JUVENTUS 22.30 CALCIO: JUVENTUS CUNEO
Amichevole

10.30 RUGBY: AUSTRALIA SUDAFRICA


Tri Nations

Virgin Radio
14.30 The Rocket

11.30 BEACH VOLLEY: CAMPIONATO ITALIANO


Finale femminile. Da Lecce

14.00 GOLF: BRIDGESTONE INVITATIONAL


Da Akron, Stati Uniti

17.00 RUGBY: NUOVA ZELANDA SUDAFRICA


Tri Nations

Il disco caldo No Matter What dei Papa Roach (nella foto il leader Jacoby Shaddix)

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
22 21 17 21 20 21 21 21 17 21 17 18 22 23 18 19 23 22 17 16 22 20 29 28 28 30 32 35 30 32 30 26 26 31 30 30 31 28 33 30 30 32 30 29

Oggi
Peggioramento temporalesco al Nordovest e sui rilievi delle Venezie con fenomeni anche di forti in serata. Poche nubi al Nordest, in Liguria e su tutto il Centrosud. Venti deboli e clima caldo con oltre 30 C, picchi di 35 al Sud e isole. Trieste
Venezia
20 29 18 29

Domani
Calo della pressione al Nord Italia con tempo instabile, piogge e temporali diffusi specie al Nordest. Possibili rovesci anche al Centro, in Appennino e sul versante Adriatico. Soleggiato e molto caldo sulle regioni tirreniche, Sud e isole.

Dopodomani
Sempre alta pressione con cieli sereni su tutto il Centrosud, e su buona parte della Val Padana centro-meridionale. Ancora instabile con temporali anche forti sulle pianure del Nordovest, Alpi e parte delle Venezie. Fin oltre 35 C al Sud.

Trento Aosta
18 25 18 24

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
21 27

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
20 26

Bologna Genova
18 26 20 31

Ancona

Firenze
19 27

Perugia
18 30

22 28

LAquila
16 27

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
18 32

Campobasso
17 28

Bari Potenza
15 27 21 31

Napoli
18 33

Cagliari
21 29

Catanzaro
18 31

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
20 31

Reggio Calabria
22 34

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
23 30

6:11

20:46

6:07

20:23

6:12

20:44

6:08

20:22

30 lug.

7 ago.

14 ago.

21 ago.

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

SMETTILA DI GIOCARE .

DA OGGI SI GIOCA CON SOLDI VERI. CASIN ONLINE DI SISAL.IT


DOVE LA ROULETTE, IL BLACKJACK E GLI ALTRI GIOCHI, LI VIVI DAVVERO.

Sisal Match Point S p A - P I 05199591008 Conc GAD 15122

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

MAGIC
TRA I PRIMI ISCRITTI C... PASQUALE BRUNO: SFIDATELO SU PASQUALECONTROTUTTI.TUMBLR.COM

Diamanti? Forte quanto Pirlo


Alessandro entra in lista a centrocampo: costa 13, come lex milanista, Alvarez e Stankovic
PORTIERI
Cod. Nome

101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 155 111 112 113 114 115 116 153 117 118 119 120 121 122 123 124 125 158 126 127 128 129 159 130 131 132 133 134 154 135 136 137 138 139 140 152 156 141 157 142 143 145 146 147 148 149 150 151

ABBIATI AGAZZI AGLIARDI AMELIA ANDUJAR ANTONIOLI AVRAMOV BELARDI BENASSI BENUSSI BERARDI BIZZARRI BORUC BRKIC BUFFON CAMPAGNOLO CASTELLAZZI COLETTA COLOMBO CONSIGLI COSER CURCI DE SANCTIS FARELLI FONTANA FREY S. FREZZOLINI GALLINETTA GILLET HANDANOVIC JULIO CESAR JULIO SERGIO KOPRIVEC KOSICKY LOBONT LUPATELLI MANNINGER MARCHETTI MIRANDA MIRANTE NETO ORLANDONI PAVARINI PEGOLO PETRACHI RAVAGLIA ROMA ROSATI RUBINHO SCARPI SIMONCINI SORRENTINO SQUIZZI STEKELENBURG STORARI UJKANI VIGORITO VIVIANO

Squadra Costo MIL 16 CAG 10 BOL 1 MIL 2 CAT 10 CES 10 CAG 1 UDI 1 LEC 1 PAL 1 LAZ 1 LAZ 1 FIO 11 SIE 9 JUV 13 CAT 2 INT 1 CHI 1 NAP 1 ATA 9 NOV 1 ROM 1 NAP 14 SIE 1 NOV 1 GEN 11 ATA 1 PAR 1 BOL 9 UDI 13 INT 15 LEC 9 UDI 1 CAT 1 ROM 1 GEN 1 JUV 1 LAZ 12 FIO 1 PAR 10 FIO 1 INT 1 PAR 1 SIE 1 LEC 1 CES 1 MIL 1 NAP 2 PAL 1 GEN 1 CES 1 CHI 12 CHI 1 ROM 12 JUV 5 NOV 10 CAG 1 INT 1

DIFENSORI
Cod. Nome

201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281

ABATE ACERBI AGOSTINI ALVAREZ P.S. ANDELKOVIC ANDREOLLI ANGELLA ANGELO ANTONELLI ANTONINI ANTONSSON ARIAUDO ARONICA ASTORI AUGUSTYN BALZARETTI BARZAGLI BASTA BELLINI BELLUSCI BELMONTE BENALOUANE BENATIA BIAVA BONERA BONUCCI BOVO BRANDAO BRITOS BRIVIO BURDISSO CALDIROLA CAMPAGNARO CAMPORESE CANINI CANNAVARO CAPELLI CAPUANO CARROZZIERI CASSANI CASSETTI CAVANDA CECCARELLI L. CENTURIONI CESAR CETTO CHERUBIN CHIELLINI CHIVU CICINHO CODA COMOTTO CORDOBA CRESCENZI CRESPO J.A.R. DAINELLI DANILO DE CEGLIE DE SILVESTRI DEL GROSSO DEL PRETE DIAKITE' DIAMOUTENE DIAS DOMIZZI EKSTRAND ESPOSITO FATIC FELIPE FELTSCHER FERNANDEZ FERRARIO FERRI FERRONETTI FREY N. GAMBERINI GARCIA GARICS GARRIDO GEMITI

Squadra Costo MIL 8 CHI 7 CAG 6 CAT 6 PAL 2 CHI 7 SIE 3 SIE 6 GEN 9 MIL 5 BOL 5 CAG 3 NAP 2 CAG 12 CAT 1 PAL 16 JUV 8 UDI 1 ATA 4 CAT 2 SIE 3 CES 1 UDI 9 LAZ 9 MIL 3 JUV 8 PAL 12 PAR 3 NAP 7 LEC 5 ROM 8 INT 2 NAP 6 FIO 3 CAG 8 NAP 7 ATA 4 CAT 6 LEC 5 PAL 11 ROM 7 LAZ 2 CES 3 NOV 1 CHI 7 PAL 3 BOL 3 JUV 17 INT 6 ROM 1 UDI 2 CES 6 INT 3 ROM 2 BOL 7 GEN 8 UDI 7 JUV 6 FIO 8 SIE 6 SIE 1 LAZ 2 LEC 2 LAZ 9 UDI 7 UDI 1 LEC 5 CHI 3 FIO 2 PAR 1 NAP 4 LEC 3 ATA 2 UDI 2 CHI 3 FIO 8 NOV 4 BOL 2 LAZ 2 NOV 5

282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 367 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366

GIGLIOTTI GOBBI GRANQVIST GRAVA GROSSO GRYGERA HEINZE JOKIC JONATHAN JOSE ANGEL JUAN KALADZE KONKO KROLDRUP LAURO LICHTSTEINER LISUZZO LUCARELLI A. LUCCHINI LUCIO LUDI LULIC MAICON MANDELLI MANFREDINI MANTOVANI MARCHESE MASIELLO MAZZOTTA MESTO MEXES MILANOVIC MORERO MORETTI E. MORGANELLA MORLEO MOTTA M. MUNOZ NAGATOMO NASTASIC NATALI NESTA NEUTON ODDO PACI PALETTA PASQUAL PASQUALE PELUSO PERICO PESOLI PISANO E. PISANO F. PORTANOVA POTENZA RADU RAIMONDI RANOCCHIA RICKLER ROMULO ROSI ROSSETTINI ROSSI A. ROSSI M. RUIZ SAMUEL SANTACROCE SANTON SARDO SCALONI SILVESTRE SORENSEN SPOLLI STANKEVICIUS STENDARDO TAIWO TERZI THIAGO SILVA TOMOVIC VITALE VITIELLO VON BERGEN YEPES ZACCARDO ZAMBROTTA ZIEGLER

NOV PAR GEN NAP JUV JUV ROM CHI INT ROM ROM GEN LAZ FIO CES JUV NOV PAR ATA INT NOV LAZ INT CHI ATA PAL CAT ATA LEC GEN MIL PAL CHI GEN NOV BOL JUV PAL INT FIO FIO MIL UDI MIL NOV PAR FIO UDI ATA CAG SIE PAL CAG BOL CAT LAZ ATA INT BOL FIO ROM SIE SIE CES NAP INT PAR INT CHI LAZ CAT JUV CAT LAZ LAZ MIL SIE MIL LEC BOL SIE CES MIL PAR MIL JUV

1 7 5 2 1 2 5 7 5 8 9 8 10 4 6 9 6 7 8 14 2 4 18 2 2 9 2 7 1 4 7 7 2 1 6 5 2 5 10 3 3 15 2 1 5 6 7 2 4 1 2 5 6 7 2 7 4 17 1 4 1 4 3 6 4 11 4 3 7 1 15 2 7 4 2 12 2 18 6 3 1 6 6 11 5 8

CENTROCAMPISTI
Cod. Nome

501 502 503 504 695

ABDI ACQUAH ALVAREZ R. AMBROSINI ARMERO

Squadra Costo UDI 5 PAL 2 INT 13 MIL 9 UDI 12

506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 691 544 545 546 547 548 549 550 551 696 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 594 694

ASAMOAH BACINOVIC BADU BARRETO E. BARRIENTOS BEHRAMI BENTIVOGLIO BERTOLACCI BIABIANY BIAGIANTI BIONDINI BIRSA BLASI BOATENG BOGLIACINO BOLZONI BONAVENTURA BRESCIANO BRIGHI BROCCHI CAMBIASSO CANA CANDREVA CARMONA CARRETTA CASARINI CASERTA CEPPELINI CERCI CIGARINI CODREA COLUCCI CONSTANT CONTI COPPOLA COSSU COUTINHO CRUZADO CUADRADO D'AGOSTINO DE FALCO DE FEUDIS DE ROSSI DEL NERO DELLA ROCCA DETTORI DI MATTEO DIAMANTI DONADEL DONI DOSSENA DOUBAI DZEMAILI EKDAL EL SHAARAWY EMANUELSON FABBRINI FERREIRA PINTO FLAMINI FOGGIA GALLOPPA GARGANO GATTUSO GIACOMAZZI GIORGI GOMEZ GONZALEZ GRECO GRIPPO GROSSI GROSSMULLER GUANA HAMSIK HERNANES HETEMAJ IBARBO ILICIC INLER ISLA IZCO JANKOVIC JOAO PEDRO JORQUERA JOVETIC KAMATA KHARJA KRASIC KRHIN KUCKA LAMELA LANZAFAME

UDI PAL UDI ATA CAT FIO CHI ROM PAR CAT CAG GEN PAR MIL NAP SIE ATA LAZ ROM LAZ INT LAZ CES ATA CHI BOL ATA CAG FIO NAP SIE CES GEN CAG PAR CAG INT CHI LEC SIE CHI CES ROM LAZ BOL CHI PAL BOL NAP ATA NAP UDI NAP JUV MIL MIL UDI ATA MIL LAZ PAR NAP MIL LEC NOV CAT LAZ ROM CHI SIE LEC CES NAP LAZ CHI CAG PAL NAP UDI CAT GEN PAL GEN FIO SIE GEN JUV BOL GEN ROM CAT

12 8 3 6 2 9 3 6 9 7 9 12 5 12 2 7 9 2 5 5 16 9 9 5 1 4 3 2 16 4 3 7 10 11 2 18 3 7 6 14 2 5 15 2 6 1 1 13 5 11 10 9 10 3 4 5 5 4 7 2 8 5 8 7 6 11 3 3 1 3 6 5 24 23 8 6 17 13 12 7 4 1 5 18 3 8 16 3 12 16 8

IL CONCORSO

Il campione 2012 vince unAudi A1


Labc del concorso: tutti hanno 250 Magic milioni per creare una squadra con 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti. Potete iscrivere quanti team volete. Il regolamento completo su www.gazzetta.it/ magiccampionato. Si gioca via internet (abbonandosi allArea Rosa di Magic Campionato) o al telefono, chiamando il numero 89.40.20 (tariffa unica a 1 euro IVA incl.). Al vincitore della generale (montepremi da 237.915,35 euro) unAudi A1 1.6 TDI Ambition. In palio anche crociere, tv e videogiochi.

Alessandro Diamanti, 28 anni


595 596 597 598 599 600 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 611 612 613 614 615 617 618 619 620 621 692 622 623 624 625 626 627 628 629 630 631 632 633 634 635 636 637 639 640 641 642 643 644 645 646 647 648 649 LAZZARI LEDESMA C. LEDESMA P. LJAJIC LLAMA LODI LUCIANO MADONNA MAGGIO MANCOSU MANNINI MARCHIONNI MARCHISIO MARIANINI MARIGA MARRONE MARTINEZ MARTINHO MATUZALEM MAURI MAZZARANI MERKEL MESBAH MIGLIACCIO MODESTO MONTOLIVO MORALEZ MORETTI F. MORRONE MUDINGAYI MUNARI MUNTARI NAINGGOLAN NOCERINO NWANKWO OBI OBODO OLIVERA PADOIN PALLADINO PAONESSA PAROLO PASQUATO PAZIENZA PEPE PEREZ PERROTTA PESCE PETTINARI PIATTI PINARDI PINZI PIRLO PISANU FIO LAZ CAT FIO CAT CAT CHI ATA NAP CAG SIE FIO JUV NOV INT JUV JUV CES LAZ LAZ NOV GEN LEC PAL PAR FIO ATA CAT PAR BOL FIO INT CAG PAL PAR INT LEC LEC ATA PAR PAR CES JUV JUV JUV BOL ROM NOV ATA LEC NOV UDI JUV BOL 10 10 8 11 8 15 6 3 12 1 4 4 9 3 4 1 7 6 4 16 10 3 8 7 4 12 9 1 6 6 8 4 12 11 2 1 3 9 11 9 1 12 1 6 9 8 10 4 2 9 4 7 13 1

650 651 652 653 654 655 656 657 658 659 660 661 662 663 664 665 666 667 668 669 670 672 673 674 675 676 693 677 678 679 680 681 682 683 684 685 686 687 688 689 690

PIZARRO PORCARI PULZETTI RADOVANOVIC RAMIREZ REGINALDO RICCHIUTI RIGONI L. RIGONI M. ROSSI M. SANTANA SCHELOTTO SCIACCA SCULLI SEEDORF SESTU SEYMOUR SHALA SIMON SIMPLICIO SISSOKO A. SIVAKOV SNEIJDER STANKOVIC STRASSER TADDEI TAIDER THIAGO MOTTA TROIANIELLO VALDES VALIANI VAN BOMMEL VARELA LORES VARGAS VELOSO VERGASSOLA VIDAL ZAHAVI ZANETTI ZE EDUARDO ZUNIGA

ROM NOV BOL ATA BOL SIE CAT CHI NOV GEN NAP ATA CAT LAZ MIL SIE GEN NOV PAL ROM UDI CAG INT INT LEC ROM BOL INT SIE PAR PAR MIL PAL FIO GEN SIE JUV PAL INT PAR NAP

9 6 5 2 15 7 6 7 8 10 9 7 2 9 11 7 7 2 3 7 5 1 20 13 4 7 1 9 5 12 6 8 4 19 7 7 14 11 11 3 7

ATTACCANTI
Cod. Nome Squadra

801 802 803 804 805 806 807 808

ACQUAFRESCA ADIYIAH AMAURI ARDEMAGNI BABACAR BARRETO D.S. BJELANOVIC BOGDANI

BOL MIL JUV ATA FIO UDI ATA CES

Costo 19 1 16 5 4 19 1 8

809 810 811 812 813 814 815 816 817 818 819 820 821 822 823 824 825 826 827 828 829 830 831 832 833 834 835 836 837 838 839 840 841 842 843 844 845 846 847 849 850 851 852 853 854 855 856 857 858 859 860 861 862 863 864 865 866 867 868 869 870 871 872 873 874 875 876 877 878 879 880 881 882 883 884 885 886 887 888 889 890 891 892 893 894 895 896 898 899 900 901 902 903 904 905 906 907

BOJAN BORINI BORRIELLO BRIENZA CACIA CALAIO' CASSANO CASTAIGNOS CATELLANI CAVANI CECCARELLI T. CISSE CORVIA CRESPO H. DE PAULA DEL PIERO DENIS DESTRO DI MICHELE DI NATALE DI VAIO EDER EL KABIR ESCOBAR ETO'O FLOCCARI FLORO FLORES GABBIADINI GIACCHERINI GILARDINO GIMENEZ GIOVINCO GONZALEZ PABLO GRANOCHE HALLENIUS HERNANDEZ IAQUINTA IBRAHIMOVIC INZAGHI JEDA KEKO KLOSE KOZAK LARRIVEY LARRONDO LAVEZZI LUCARELLI C. MALONGA MARILUNGO MASCARA MATRI MAXI LOPEZ MEGGIORINI MICCOLI MILITO MORIMOTO MOSCARDELLI MOTTA S. MUTU NENE' OFERE OKAKA PALACIO PALOSCHI PANDEV PAOLUCCI PAPA WAIGO PAPONI PATO PAZZINI PELLE' PELLISSIER PINILLA PRATTO QUAGLIARELLA RENNELLA RIBAS RISKI ROBINHO ROCCHI RODRIGUEZ RUBINO RUDOLF RUOPOLO SAMB SANSONE SEFEROVIC THEREAU TIRIBOCCHI TONI TOTTI URIBE VANTAGGIATO VUCINIC VYDRA ZARATE ZE EDUARDO D.A.

ROM PAR ROM SIE LEC SIE MIL INT CAT NAP LAZ LAZ LEC PAR CHI JUV UDI SIE LEC UDI BOL CES CAG GEN INT LAZ UDI ATA CES FIO BOL PAR PAL NOV GEN PAL JUV MIL MIL LEC CAT LAZ LAZ CAG SIE NAP NAP CES ATA NAP JUV CAT NOV PAL INT NOV CHI NOV CES CAG LEC ROM GEN MIL INT SIE FIO BOL MIL INT PAR CHI PAL GEN JUV CES GEN CES MIL LAZ BOL NOV GEN ATA CHI PAR FIO CHI ATA JUV ROM CHI BOL JUV UDI LAZ GEN

24 8 19 15 6 17 16 5 3 34 1 20 15 19 1 18 14 14 16 35 25 16 15 6 34 16 18 14 16 28 12 20 11 13 2 18 6 36 6 12 2 25 6 1 9 23 3 10 12 11 29 26 16 22 20 19 14 6 27 16 9 3 24 4 10 2 1 5 31 30 15 21 22 19 20 6 15 1 23 7 2 3 3 5 2 1 1 13 12 10 33 2 7 20 2 16 17

A SOLI 19,99 EURO

La card in edicola Gestisci un team per tutto il 2011-12

in edicola la Magic card per accedere per un intero anno allArea Rosa del Magic campionato e controllare liste aggiornate, quotazioni, punteggi e classifica del tuo Magic Team (che puoi gestire durante tutta la stagione). Costa solo 19,99 euro pi il prezzo del quotidiano. Il Magic libro invece sar in edicola con tutti i consigli il 12 agosto a 7,99 euro. Sul web seguite magicblog.gazzetta.it: c anche la prima puntata di +3.

NAPOLI - SIVIGLIA domenica ore 20.45

WWW.MEDIASETPREMIUM.IT

CHIAMA 199.303.404*
*Il costo da telefonia fissa di 0,03 euro al minuto, pi 0,06 euro di scatto alla risposta (IVA inclusa). I costi da telefono cellulare variano in funzione del gestore da cui viene effettuata la chiamata.

NAP OLI

SIVI GLIA

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

CALCIOSCOMMESSE

Spunta il giallo
Gervasoni contro Micolucci Un pentito non credibile
Il legale del piacentino: Sullincontro ha sbagliato data: quella notte era in ritiro con lAscoli. Ma probabile che si sia confuso di 24 ore
ROBERTO PELUCCHI VALERIO PICCIONI ROMA

HA DETTO

d I club
Tutte le richieste: Atalanta in A a -7
S

I TESSERATI TREMANO

Vittorio Micolucci Gervasoni si present su una Mercedes nera: era con due persone, una aveva una cicatrice sopra locchio sinistro

ATALANTA 7 punti di penalizzazione nel campionato Serie A 2011-12

CHIEVO Sanzione di 80 mila euro (frutto di patteggiamento)

Micolucci, hai sbagliato data, non sei credibile come pentito. Va allattacco Guido Alleva, difensore di Carlo Gervasoni, il calciatore del Piacenza che avrebbe condiviso il famoso incontro della Mercedes con gli Zingari, quello dellofferta di 100 mila euro, rifiutata dal giocatore dellAscoli, per apparecchiare la successiva sfida contro il Novara. E stato il momento pi vivace di una giornata riempita dalle difese al processo scommesse. Il tentativo, neanche troppo nascosto, stato quello di demo-

Radiazione per Signori e altri nove


Queste le richieste di sanzioni per i tesserati: Marco Paoloni (Cremonese e Benevento) 5 anni di squalifica, pi proposta di radiazione; Cristiano Doni (Atalanta) 3 anni e 6 mesi; Thomas Manfredini (Atalanta) 3 anni; Giuseppe Signori (tecnico) 5 anni, pi proposta di radiazione; Vincenzo Sommese (Ascoli) 5 anni, pi proposta di radiazione; Carlo Gervasoni (Piacenza) 5 anni, pi proposta di radiazione; Antonio Bellavista (tecnico) 5 anni, pi proposta di radiazione; Mauro Bressan (d.s.) 5 anni, pi proposta di radiazione; Nicola Santoni (tecnico Ravenna) 5 anni, pi proposta di radiazione; Daniele Quadrini (Sassuolo) 1 anno; Davide Saverino (Reggiana) 3 anni; Giorgio Buffone (d.s. Ravenna) 5 anni, pi proposta di radiazione; Gianni Fabbri (presidente Ravenna) 5 anni di inibizione, pi proposta di radiazione; Giorgio Veltroni (presidente Alessandria) 5 anni di inibizione; Leonardo Rossi (tecnico Ravenna) 3 anni; Antonio Ciriello (vicepresidente Ravenna) 4 anni di inibizione; Massimo Erodiani (giocatore calcio a cinque) 5 anni, pi proposta di radiazione. In nove hanno patteggiato: Vittorio Micolucci (Ascoli) 1 anno e 2 mesi (in virt della collaborazione); Gianfranco Parlato (tecnico) 3 anni; Gianluca Tuccella (Cus Chieti) 3 anni; Claudio Furlan (Portogruaro) 6 mesi; Federico Zaccanti (Entella) 1 anno; Stefano Bettarini (Chievo) 1 anno e 2 mesi; Ivan Tisci (d.s.) 1 anno; Mauro Gibellini (d.s. Verona) 5 mesi, pi 10 mila euro di ammenda; Daniele Deoma (tecnico) 1 anno e 20 giorni.

S
Mi fecero lofferta: dovevo adoperarmi per un over in Novara-Ascoli. Conclusero proponendomi un importo superiore a 100 mila euro. Rifiutai ASCOLI 6 punti di penalizzazione Serie B 2011-12 pi 90 mila euro SASSUOLO Ammenda di 50 mila euro per responsabilit oggettiva

Palazzi aveva richiesto a Cremona i tabulati delle telefonate: non sono arrivati
lire agli occhi di opinione pubblica e giudici la confessione di Micolucci e il conseguente maxi-sconto di pena, dai 5 anni con proposta di radiazione ai 14 mesi chiesti da Palazzi e accettati dalla Disciplinare. E lattacco al castello accusatorio avvenuto a colpi di calendario. Attraverso una data, anzi unora: luna di notte. Che balla fra un giorno e laltro. Alleva dice: lincontro non poteva svolgersi tra l1 e il 2 aprile perch in quel momento Micolucci era gi in ritiro prima di Novara-Ascoli di sabato 2.
Incontro al buio Certo si fa fati-

VERONA Ammenda di 50 mila euro per responsabilit oggettiva

ALESSANDRIA Retrocessione in Seconda Divisione 2011-2012

ca a credere che per ottenere uno sconto di pena, pure cospicuo, Micolucci possa aver inventato tutto, percorrendo una strada decisamente rischiosa. Fatto sta che Alleva ha portato a galla i limiti di un processo sportivo fatto in fretta, senza i mezzi della giustizia ordinaria, con lerrore banale sempre in agguato. Quando il procuratore sostiene che con le rivelazioni di Micolucci emerge nitidamente il ruolo di Gervasoni ha contestato Alleva vuole dire che prima forse nitido non era. Per renderlo tale occorreva trova-

re qualcuno che desse soddisfazione a questa ipotesi. E quel qualcuno stato trovato, nottetempo, in non so quali condizioni di lucidit. Micolucci, appunto, protagonista di una audizione durata dalle due di notte alle undici del mattino. Alleva sostiene che Micolucci ha fornito a Palazzi le informazioni che cercava, dichiarando di aver ricevuto un sms da Gervasoni l1 aprile e di avere subito fissato lincontro per luna di notte in piazza SantAgostino ad Ascoli. A detto incontro il Gervasoni si present a bordo di unauto Mercedes di colore nero accompagnato da due persone una delle quali mi impression immediatamente per via della vistosa cicatrice che portava sopra locchio sinistro, ha detto Micolucci a verbale. Questo impossibile - ha ribattuto Alleva - quella notte era in ritiro a Novara e il giorno dopo sceso in campo.
I limiti Palazzi non ha replicato, ma tutto fa pensare che si appeller allerrore, magari precisando che Micolucci voleva dire che lincontro si tenuto tra il 31 marzo e l1 aprile. Anche perch, si fa notare, se

avesse voluto mentire sarebbe rimasto vago o avrebbe scelto una data difficilmente contestabile. Gervasoni, poi, si scrive nella relazione dei deferimenti, non ha smentito sms e incontro, ma quando ha dovuto dare spiegazioni alla Procura, prima ha chiesto una sospensione, poi di ripresentarsi il giorno dopo, invece non si pi fatto vedere. Certo i tabulati taglierebbero la testa al toro e risolverebbero il giallo delluna di notte. Ecco, in un processo indiziario come questo i grandi assenti sono proprio i tabulati, decisivi per definire meglio alcune posizioni (per esempio Doni-Santoni). Palazzi li ha chiesti, ma non sono arrivati. Da Cremona si riesce a sapere solo che sono oggetto dindagine. Per Alleva, comunque, le intercettazioni dimostrano che Micolucci non aveva bisogno di conoscere gli Zingari perch li conosceva gi. Inoltre Paoloni uno schizoide che ha tirato in ballo Gervasoni millantando: Nei pochi contatti tra i due, non si parla di calcio. Ma le telefonate si fermano quando Paoloni d a Gerva il contatto Skype, tuttora allanalisi degli esperti.

A destra Carlo Gervasoni, 32 anni, con la maglia della Cremonese, assieme a Marco Paoloni, 27, entrambi coinvolti nellinchiesta Last Bet. Il difensore pass al Piacenza a gennaio 2011
PEGASO

RAVENNA Esclusione dal campionato: categoria inf. pi 50 mila euro

CREMONESE penalizzazione 9 punti Prima Divis. 2011-12 pi 30 mila euro

BENEVENTO penalizzazione 14 punti Prima Divis. 2011-12 pi 30 mila euro

PIACENZA 4 punti di penalizzazione nel campionato Serie B 2010-11

ENTELLA Ammenda di 4.500 euro per responsabilit oggettiva

VIAREGGIO 1 punto di penalizzazione Prima Divisione 2010-11

IL PROCESSO IN AULA LE ULTIME ARRINGHE, POI REPLICA DI PALAZZI: SENTENZE LUNEDI O MARTEDI

E il giorno di Doni e Atalanta


ROMA

Il processo di primo grado sul calcioscommesse si chiude oggi con gli attesi interventi degli avvocati di Doni, Manfredini, dellAtalanta, di Santoni e Paoloni. Nessuna traccia di Erodiani o dei suoi legali. Al termine replica del procuratore Palazzi, quindi la Disciplinare si ritirer in camera di consiglio. Sentenza luned o marted. Intanto, c un altro patteggiamento, quello dellex calciato-

re Daniele Deoma: 1 anno e 20 giorni di squalifica (la richiesta era stata di 21 mesi). Gli avvocati intervenuti ieri hanno quasi tutti cercato di smontare il principio della responsabilit oggettiva. Lavvocato di Bellavista, Massimo Chiusolo, ha insistito sul fatto che il processo si basa su intercettazioni che non potevano essere disposte perch poche gocce di Minias nelle bottigliette di acqua dei compagni di Paoloni non possono configurare il reato di atten-

tato alla salute pubblica, quindi potrebbero essere dichiarate inutilizzabili in fase penale. E su Micolucci: Una collaborazione basata sulla delazione di fatti che non hanno ancora trovato un riscontro e quindi non giustificano una riduzione cos netta della sanzione.
Sproporzione Lavvocato di Quadrini ha insistito sul fatto che il calciatore del Sassuolo stato lunico a mettere in allerta la Procura federale. Infine il legale di Bressan: Il mio assistito incolpato per un solo episodio, ma rischia la stessa pena di Moggi, 5 anni con la richiesta di radiazione: ma dov la proporzionalit?.

PORTOGRUARO Ammenda di 50 mila euro per responsabilit oggettiva

TARANTO 1 punto di penalizzazione Prima Divisione 2011-12

Da sinistra Doni, 38 anni, e Manfredini, 31 ANSA

ro.pe. - v.p.

SPEZIA 1 punto di penalizzazione Prima Divisione 2011-12

REGGIANA 2 punti di penalizzazione Prima Divisione 2011-12

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

MONDO

Germania boom
Voeller: Superata lItalia con soldi, giovani e rischi
Parte il campionato pi visto e con 4 squadre in Champions Stadi pieni, meno pressione: possiamo investire sui ragazzi
la guida Stasera il Borussia sfida lAmburgo Il Bayern domenica
Torna in Bundesliga la capitale: lHertha stata promossa insieme allAugsburg. Allo Schalke 04 il primo trofeo della stagione, la Supercoppa di Lega, conquistata ai rigori contro il Borussia Dortmund. I compagni poi hanno eletto Raul vice-capitano ma lo spagnolo ha rifiutato ufficialmente per problemi di lingua. Il programma della prima giornata. Oggi: Borussia Dortmund-Amburgo (20.30, Sky Sport 1 HD, SuperCalcio HD e Calcio 1 HD). Domani: Werder-Kaiserslautern; Hannover-Hoffenheim; Stoccarda-Schalke 04 (15.30, Sky Sport 1 HD, SuperCalcio HD e Calcio 1 HD); Colonia-Wolfsburg; Augsburg-Friburgo; Hertha-Norimberga (18.30). Domenica: Mainz-Leverkusen (15.30); Bayern-Borussia Moenc, (17.30, Sky Sport 1 HD, SuperCalcio HD e Calcio 2 HD).

Rudi Voeller, 51, rincorso dal suo ex compagno Bruno Conti (a sin.). Il tedesco ha giocato e allenato la Roma GRAFFITI
PIERFRANCESCO ARCHETTI

A met giugno, con la stagione appena terminata ancora calda, la Lega pubblica i calendari della Bundesliga seguente. Pubblicare, non presentare: significa che non ci sono spettatori e addetti ai lavori con labito da cerimonia, show televisivi e presidenti che strillano. Per anche se le societ non sono presenti, telefonano, premono. S, abbiamo chiesto di iniziare in trasferta, perch non avevamo il campo a posto dice ridendo Rudi Voeller, d.s. del Bayer Leverkusen vicecampione. Mi hanno accontentato. Ledizione numero 49 della Bundesliga parte oggi forte del consueto primato mondiale di presenze allo stadio (media 42.101) e del valore tecnico aumentato dal ranking Uefa. Dopo 9 anni, la Germania mander in Champions le prime 4 squadre anzich 3. Il sorpasso sullItalia meritato. Il ranking la somma dei risultati degli ultimi anni, spiega Voeller.

Vidal un guerriero: lo voleva il Napoli, ha scelto la Juve. Noi? Corretti


RUDI VOELLER D.s. Bayer Leverkusen

Perch avvenuto?

Abbiamo preso pi seriamente la Europa League, anche se allinizio anche noi presentiamo qualche riserva. Ma dagli ottavi in poi si va a tutta. Poi in Germania abbiamo una generazione di ragazzi eccezionali, frutto del lavoro nei vivai degli ultimi 10 anni. Sfruttiamo anche il valore multietnico, con un ricambio immediato e giovani affamati. Ma rispetto alla Serie A sappiamo rischiare di pi con i giovani.
Non soltanto una questione di stadi, come qualche dirigente da noi vuol fare credere?

profitto perch c meno pressione: le squadre e gli allenatori non devono vincere sempre e subito. I tifosi, lambiente, la stampa da voi hanno bisogno continuamente del grande nome e i club vogliono evitare i rischi. Qui diverso, cos si possono lanciare dei giovani, farli rendere anche a livello economico. Prendiamo Vidal: lo avevamo pagato 5, lo abbiamo venduto a pi del doppio. Quando arriv era un rischio anche per noi, erano tanti soldi per uno juniores. Ma stato fatto crescere senza soffocare. E il piccolo guerriero prontissimo per lItalia.
Lei lo ha venduto alla Juve e non al Bayern, Rummenigge si molto arrabbiato. Perch?

di una nostra partita: vogliamo premiarlo e ringraziarlo.


Chi vincer la Bundesliga?

Come sempre il favorito il Bayern. Ma anche noi e il Borussia Dortmund ce la caviamo. Siamo tornati in Champions da vicecampioni, il nostro obiettivo confermare la posizione. E scovare altri campioni: prima di Vidal ci eravamo gi riusciti con Emerson, Lucio, Berbatov e tanti altri.
Lo sa che in Italia ci si lamenta gi durante la composizione del calendario?

Limpianto di propriet e accogliente importante, crea unione tra squadra e famiglie. Per in Bundesliga si lavora con pi

Sapevamo che non potevamo tenerlo, andava in scadenza. Ma avevamo detto che non avremmo rinforzato la concorrenza tedesca. Siamo stati di parola e sempre corretti. Prima me lo ha chiesto il Napoli, ma il ragazzo non era convinto. Poi arrivata la Juve e abbiamo chiuso: tutte le parti sono uscite soddisfatte. E Marotta me lo mander prima

Che storia, quella di De Laurentiis. A parte che incontrare Inter e Milan dopo la Champions solo un vantaggio, perch sono anche loro stanche. Per quando la racconto qui non mi credono: come per le vicende di Berlusconi. Pensano che me le inventi.
Non crede che la seriet di un movimento dipenda anche da questi episodi?

In Italia vi divertite anche cos. Noi tedeschi forse siamo troppo rigidi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL MERCATO LA FILOSOFIA DEL NUOVO ALLENATORE HEYNCKES

Il Bayern spende per la difesa


Neuer e compagni sono costati 41 milioni Magath caccia Diego: Devi andartene
Da 15 anni il Bayern non fa passare due stagioni senza titolo: per riprendersi il Meisterschale, Rummenigge e Hoeness hanno speso 41 milioni sui 140 sborsati in totale da tutti i club. Cifre non definitive a mercato aperto, comunque al ribasso, rapportate ai 215 milioni del 2010 e ai 246 del 2009. Ma la tendenza del momento in Bundesliga costruire in casa il campione: il 15% dei giocatori sotto i 21 anni e le varie nazionali vengono continuamente rinnovate. Ieri il c.t. Lw ha chiamato il ventenne Gundogan per lamichevole con il Brasile. Il centrocampista passato dal Norimberga ai campioni del Borussia Dortmund per 4 milioni, sostituir Sahin venduto al Real Madrid per 10. Il trequartista Perisic, ex Bruges (5,5 milioni) invece lacquisto pi costoso in 8 anni. Ma Klopp dovr rinunciare per due mesi a Barrios (35 gol in 65 gare).
Sala e Molinaro Il terzo passaggio di Jupp Heynckes sulla panchina del Bayern coincide con la ricostruzione della difesa: Neuer (portiere), Rafinha, Jero-

me Boateng. Al posto di Klose, il capocannoniere della B, Nils Petersen dal Cottbus, pi il giapponese Usami (9 made in Japan in Bundesliga). A Wolfsburg Magath ha liquidato Diego: Devi andartene o non giocherai mai. Il club della Volkswagen ha scucito 10 milioni per il centrocampista Trsch (Stoccarda). A Cristian Molinaro (Stoccarda) si aggiunge un altro italiano: Jacopo Sala. Il ragazzo, ex Chelsea, ha seguito il d.s. Arnesen allAmburgo. Quasi 500 mila gli abbonamenti, altro record, 12 dei 18 allenatori dicono Bayern: nessuno un anno fa pronostic il Borussia.
Manuel Neuer, 25, passato dallo Schalke al Bayern REUTERS
p.f.a.
RIPRODUZIONE RISERVATA

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

WORLD DREAM CUP IL TORNEO VIRTUALE DELLA GAZZETTA

Super Buffon salva lItalia Ma il Portogallo ancora primo


Il portiere azzurro fa miracoli e para anche un rigore a Ronaldo: con i cinesi basta un punto per la qualificazione agli ottavi. Palo di Pazzini, nella ripresa errore di Rossi
ITALIA PORTOGALLO 0 0

Gazzetta.it
GUARDA TUTTA LA DREAM CUP SU GAZZETTA.IT
La Dream Cup gi un grande successo di pubblico su Gazzetta Tv. Oggi sul nostro sito potrete vedere tutte le gare della giornata: alle 11 Repubblica Ceca-Camerun e alle 12 Argentina Usa (per il girone D), mentre nel pomeriggio alle 16 Brasile-Inghilterra e alle 17 Messico-Australia (valevoli per il girone C). E per tutti coloro che si fossero persi qualcosa, su Gazzetta Tv possibile vedere gli highlights e le azioni salienti di tutte le gare della Dream Cup disputate nei giorni scorsi.

ITALIA (4-3-1-2) Buffon; Maggio, Ranocchia, Chiellini, Balzaretti (dal 39 s.t. Criscito); Montolivo, Pirlo (dal 25 s.t. Marchisio), De Rossi; Cassano; Rossi, Pazzini. ALLENATORE Prandelli. PANCHINA Viviano, Bonucci, Thiago Motta, Matri, Balotelli. PORTOGALLO (4-3-3) Eduardo; Joao Pereira, Carvalho, B.Alves, F. Coentrao; Joao Mutinho (dal 32 s.t. Danny), Pepe, R. Meireles (dal 25 s.t. C. Martins); Nani, H. Almeida (dal 38 s.t. Quaresma), Cristiano Ronaldo. ALLENATORE Paulo Bento. PANCHINA Beto, Rolando, Veloso, Liedson. ESPULSI nessuno. AMMONITI nessuno.
NOTE Angoli 2-2, in fuorigioco 2-1, recuperi 0 p.t. e 3 s.t.

Che sfida: il portiere italiano Gigi Buffon si esibisce con un intervento da campione sulla spettacolare sforbiciata di Cristiano Ronaldo FIFA11/EA
VINCENZO DANGELO

Super Buffon salva lItalia, un errore arbitrale la grazia. Succede tutto al 15 del primo tempo: Ranocchia atterra Cristiano Ronaldo al limite dellarea piccola, pronto a calciare; rigore sacrosanto ed espul-

sione, ma larbitro non prende alcun provvedimento disciplinare. Eppure si tratta di un intervento da dietro che interrompe una chiara azione da gol. Dagli undici metri Ronaldo si lascia ipnotizzare da Buffon, che blocca la conclusione centrale del capitano portoghese e rilancia le ambizioni degli azzurri.

Pazzo palo LItalia nella prima mezzora assente ingiustificata, cos tocca ancora al numero uno azzurro mantenere la porta inviolata, volando sotto la traversa per mettere in angolo una splendida sforbiciata del solito CR7. Il miracolo di Buffon scuote la banda Prandelli che sfiora il vantaggio al primo

affondo: ripartenza veloce sullout di sinistra di Pepito Rossi, che, dopo aver triangolato con De Rossi, pennella per Pazzini lassist del possibile 1-0, ma il suo colpo di testa impatta sul palo. Nella ripresa tutta unaltra Italia. Pirlo, De Rossi e Montolivo crescono sul piano del palleggio, Maggio e Balzaretti

si propongono con maggior frequenza sugli esterni, Cassano entra finalmente in partita e inizia a ispirare il tandem Pazzini-Rossi. Il Portogallo si accontenta del contropiede. Pirlo sfiora il gol con un sinistro dal limite, ma loccasione pi ghiotta capita sui piedi di Rossi alla mezzora: Cassano trova il corri-

doio giusto per lanciare a rete il bomber del Villarreal, che a tu per tu con Eduardo centra il portiere in uscita disperata. La girandola dei cambi non altera gli equilibri, ma regala allItalia lultima chance di vittoria, con Montolivo che in pieno recupero calcia fuori su assist di Rossi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LALTRA SFIDA DEL GIRONE B LA NAZIONALE DI ADVOCAAT DOMINA MA VINCE AL 90 E RESTA IN CORSA

RUSSIA CINA
PRIMO TEMPO 1-0

2 1

Russia, che fatica: ringrazia il jolly Bilyaletdinov


Contro la Cina si sblocca Pavlyuchenko ma Yang Tan rischia di rovinare la festa
MARCO FALLISI

La buona notizia che Roman Pavlyuchenko si sbloccato, la cattiva che non riesce ancora a essere decisivo per la sua Russia. Tutto sommato, alla nazionale di Dick Advocaat andata bene lo stesso, ma quanta fatica.
Illusione Qualche decennio fa,

Diniyar Bilyaletdinov, 26 REUTERS

quella fra Russia e Cina sarebbe stata la finale dei campionati fra Paesi non allineati. Ma il tempo passa anche nel mondo parallelo della Dream Cup e c

da darsi da fare per non restare fuori dai giochi. In effetti la Cina fa di tutto per non allinearsi allo status di squadra-materasso del gruppo B, ma la differenza con i russi notevole. Specialmente se il vantaggio di Pavlyuchenko arriva dopo appena 4: Anyukov ruba palla e in tre tocchi i ragazzi di Advocaat arrivano in porta. Il pallonetto mancino di Pavlyuchenko (servito da Arshavin) perfetto: 1-0 e gara in discesa. O quasi, perch Glushakov sbatte due volte sulla traversa, e il portiere Yang Zhi goffo ma efficace para di tutto.

Doppia sorpresa La regola del gol mangiato, gol subito vale anche nel calcio virtuale e a inizio ripresa la Cina ne approfitta: contropiede veloce e la cosa stupisce perch gli asiatici vanno davvero piano , palla a Yang Tan, che avanza di potenza e fulmina Akinfeev in uscita con un destro sul primo palo. Miracolo? Casualit? Scherzo del destino? Di certo bisogna ammettere che, con tutti i limiti tecnici del caso, il c.t. Gao ha avuto coraggio, buttando in campo un peperino come Hao, che ha sparigliato le carte con i suoi movimenti al limite dellarea russa. E il bello che la banda Advocaat rischia di andare a fondo, se non fosse per limprecisione dei cinesi

sotto porta: Zu Ting potrebbe raddoppiare a 20 dalla fine, ma lansia da prestazione se lo mangia vivo e il suo tiro dal limite finisce fuori. Pavlyuchenko, stanchissimo, lascia il posto a Progrebnyak, che sfiora il gol un paio di volte, ma il vero jolly si chiama Diniyar Bilyaletdinov. proprio il centrocampista dellEverton che risolve con un colpo di testa al 90 (i centrali cinesi Lei e Xiang, non proprio impeccabili, hanno qualcosa da rimproverarsi). Lasciando la Russia in corsa per la qualificazione (bisogna battere il Portogallo) e ristabilendo il sereno sullasse Mosca-Pechino: quel pari sapeva tanto di incidente diplomatico.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MARCATORI Pavlyuchenko (R) al 4 p.t., Yang Tan (C) al 2 s.t., Biyaletdinov (R) al 45 s.t. RUSSIA (4-3-3) Akinfeev; Anyukov, Shishkin, Ingashevic, Zhirkov; Glushakovl, Semshov, Denisov; Arshavin, Dzagoev (dal 36 s.t. Bilyaletdinov), Pavlyuchenko (dal 20 s.t. Pogrebnyak). ALLENATORE Advocaat. PANCHINA Malafeev, Beretzuski, Ionov, Torbinsk, Kerzakhov. CINA (4-1-1-1) Yang Zhi; Chen Lei, Sun Xiang, Zhao Peng, Cao Yang; Deng Zhuoxiang (dal 1 s.t. Hao Junmin), Zhao Yuri (dal 18 s.t. Zheng Zhi), Yang Feng (dal 25 s.t. Rong Hao), Yu Hai; Zu Ting; Yang Tan. ALLENATORE Gao Hongbo. PANCHINA Chen Tao, Li Lei Lei, Wang Dalei, Hao. ESPULSI nessuno AMMONITI nessuno
NOTE Angoli 5-0; in fuorigioco 0-0; recuperi 2 p.t., 2 s.t.

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

GIRONE A

LUruguay balla con Suarez e Forlan-gol

I TOP PLAYER

A Mezzora dOlanda

I NUMERI Brasile-Inghilterra,

la guida per Capello gi un esame decisivo

e addio Slovenia
Agli oranje bastano 26 minuti per festeggiare Micidiale uno-due di Robben e Van Persie
OLANDA SLOVENIA 2 0
MARCATORI Robben al 13, Van Persie al 26 p.t. OLANDA (4-2-3-1) Stekelenburg; Van der Wiel (dal 37 s.t. Boulahrouz), Heitinga, Mathijsen, Anita; Van Bommel (dal 13 s.t. De Jong), Sneijder; Robben, Van der Vaart, Kuyt (dal 30 s.t. Afellay); Van Persie. ALLENATORE Van Marwijk. PANCHINA Worm, Vlaar, Emanuelson, Elia, Huntelaar.

S
Buffon Il capitano azzurro sfodera una prestazione super: un rigore e una sforbiciata parati a Ronaldo sono il clou del repertorio

il totale dei gol realizzati finora nella Dream Cup dopo le sei reti segnate nelle gare giocate ieri

29

il punteggio fino a ieri risultato pi frequente: ben cinque incontri su sedici sono terminati con questo risultato.

2-0
Oggi in programma la seconda giornata dei gruppi C e D. Da non perdere senza dubbio la grande classica Brasile-Inghilterra, con la squadra di Capello costretta a inseguire dopo il pareggio contro lAustralia. Tutte le gare saranno trasmesse su Gazzetta Tv, dove possibile anche rivedere gli highlights delle gare di ieri. GIRONE C Brasile-Inghilterra (ore 16) Brasile (4-3-2-1) Julio Cesar; Maicon, Lucio, Thiago Silva, Marcelo; Sandro, Kak, Hernanes; Robinho, Neymar; Pato. Inghilterra (4-3-3) Hart; Cole, Ferdinand, Terry, Johnson; Wilshere, Gerrard, Lampard; Lennon, Rooney, Young. Messico-Australia (ore 17) Messico (4-3-3) Ochoa; Juarez, Rodriguez, Moreno, Salcido; Torrado, Marquez, Guardado; Dos Santos, J.Hernandez, Vela.[/============] Australia (4-2-3-1) Schwarzer; Wilkshire, Neil, Ognenowski, Carney; Valeri, Culina; Emerton, Kewell, Cahill; McDonald. GIRONE D Rep.Ceca-Camerun (ore 11) Rep. Ceca (4-1-3-2) Cech; Pospech, Sivok, Hubnik, Kadlec; Hubschman; Plasil, Polak, Rosicky; Necid, Baros. Camerun (4-3-1-2) Kameni; Ghomsi, Bassong, Chedjou, Assou-Ekotto; Makoun, Song, Enoh; Emana; Webo, Etoo. Argentina-Usa (ore 12) Argentina (4-3-3) Romero; Zanetti, Burdisso, Milito, Zabaleta; Gago, Mascherano, Pastore; Higuain, Messi, Aguero. Usa (4-1-3-2) Howard; Cherundolo, Onyewu, Lichaj, Bocanegra; Edu; Dempsey, Bradley, Rogers; Donovan, Altidore. Le date Il 10 agosto le prime due classificate di ogni girone (pi le 4 migliori terze) inizieranno gli ottavi di finale. I quarti si giocano il 16 e 17 agosto, mentre le semifinali saranno il 18 e 19. Sabato 20 in programma la finale. Il software La World Dream Cup un torneo virtuale che viene giocato utilizzando Fifa 11 della Ea Sports, videogioco leader nelle simulazioni calcistiche. A breve, verr lanciata la versione 12 del celebre gioco. Tra le innovazioni, il Player Impact Engine (che fornisce interazioni reali nellimpatto fisico tra giocatori), e il Precision Dribbling, che fornisce agli attaccanti una fedele risposta al comando e al tocco.

S
Van der Vaart lanima dellOlanda: ispira le manovre offensive, sacrificando estro e inserimenti. Suo lassist dell1-0 di Robben

SLOVENIA (4-4-2) S. Handanovic; Brecko, Cesar, Suler, Jokic; Birsa, Bacinovic (dal 9 s.t. Koren), Kirm (dal 36 s.t. Khrin), Ilicic; Novakovic, Matavz (dal 23 s.t. Dedic). ALLENATORE Kek. PANCHINA J. Handanovic, Andelkovic, Radosavljevic, Ilic, Ljunijankic. ESPULSI Nessuno AMMONITO Suler NOTE Angoli 2-4, in fuorigioco 1-1, recuperi 0 p.t. e 2 s.t.

La gioia di Forlan e Suarez REUTERS

URUGUAY TURCHIA
MARCATORE Forlan al 37 p.t.

1 0

le squadre che non hanno conquistato finora neanche un punto, nei gironi che hanno gi disputato due partite: Cina e Turchia

URUGUAY (4-3-2-1) Muslera; M. Pereira, Lugano, Godin, Caceres; Gargano, Perez (dal 27 s.t. Lodeiro), A. Pereira (dal 15 s.t. Eguren); Suarez, Forlan; Cavani. ALLENATORE Tabarez. PANCHINA Castillo, Victorino, Fucile, Arevalo Rios, M. Fernandez, Hernandez. TURCHIA (4-4-2) Demirel; Gonul, Zan, Cetin, Ipek; H. Altintop, Sahin, Akman (dal 21 s.t. M. Aurelio), Karadeniz; Nihat (dal 12 s.t. Senturk), Hal. Altintop. ALLENATORE Hiddink. PANCHINA Rustu, Servet, Hakan, Yildirim, Arda, Tunkay.
NOTE Angoli 0-2, in fuorigioco 1-1, recupe-

S
Forlan sempre luomo decisivo dei momenti decisivi: lattaccante della Celeste intramontabile. E spietato come sempre davanti alla porta
Van Persie batte Handanovic per la seconda volta: il 2-0 definitivo FIFA11/EA
ALEX FROSIO

ri 1 p.t. e 4 s.t.

Basta un gol di Forlan, il solito Forlan, ad archiviare la questione turca e, soprattutto, a blindare la qualificazione agli ottavi, ipotecando il primo posto nel girone (con la Slovenia baster un pareggio). Per la Turchia, ancora flebili speranze.
Trio Non una Celeste brillante, ma di certo concreta. E spumeggiante, con il trio dattacco Forlan-Cavani-Suarez a seminare panico e Alvaro Pereira a seminare avversari sulla fascia. Ed proprio da uniniziativa del mancino che, dopo unazione ispirata da un super Suarez e condotta sullonda di triangoli e verticalizzazioni, che nasce il vantaggio uruguaiano: passaggio filtrante per Forlan al limite, controllo ed esterno destro. Nella ripresa, la Turchia prova a forzare. Ma all85 Halil Altintop si divora il pareggio davanti a Muslera. La resa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Fantasia, tecnica, velocit, fisico: allattacco dellOlanda non manca proprio nulla. Limperativo oranje chiaro: palla a quelli davanti, ch poi ci pensano loro. Cos, dopo la sconfitta allesordio contro lUruguay, pu cominciare la Dream Cup dellArancia Meccanica. La Slovenia finisce k.o. nel giro di poco pi di 25 minuti, stesa dalla qualit delle giocate di Robben e Van Persie.
Avvio sloveno LOlanda lascia

riceve al limite spalle alla porta, con una finta aggira Ilicic, trovatosi incomprensibilmente al centro della difesa, e di destro spolvera laltro incrocio.
Sneijder spaesato La reazione

slovena, nella ripresa, viene frustrata da Stekelenburg. E frustrato, come se Fifa 2011 fosse

il computer senziente Hal 9000 di 2001 Odissea nello spazio, Sneijder: gioca mediano al fianco di Van Bommel, davanti si vede pochissimo. Esemplare il destraccio a inizio ripresa da lontanissimo, alla prima e unica iniziativa offensiva dellinterista.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i gol subiti fino a oggi da Uruguay e Portogallo, le migliori difese del torneo

Migliori

Peggiori

h7 h7

Van der Vaart


lispiratore delle iniziative olandesi: sacrifica le soluzioni personali per distribuire assist.

i 5,5
Sneijder
Non colpa sua se gli tocca fare la sentinella davanti alla difesa: non il suo mestiere.

volentieri il possesso-palla alla Slovenia, che ha la prima vera occasione della partita. Matavz va via di forza e tecnica a Heitinga, ma sul suo sinistro Stekelenburg chiude lo specchio. La squadra di Kek si illude, ma sugli sviluppi dellangolo successivo viene sorpresa in contropiede. Van der Vaart lancia in contropiede Robben: lala del Bayern Monaco parte con mezzo metro di vantaggio su Suler, a quel punto diventa imprendibile per chiunque, sistemando poi allincrocio con il sinistro. Al 26 il raddoppio: Van Persie

Van Bommel
Il mediano del Milan una furia: randella e costruisce, l in mezzo non passa niente. Come nella realt.

i5
Jokic
Fa una fatica tremenda a star dietro a Robben e a Van der Vaart che si sposta spesso dalle sue parti.

h 6,5 Matavz
Riesce da solo a tenere sempre allerta i centrali oranje. Solo un grande Stekelenburg gli nega la soddisfazione del gol.

i5 Anita
Il terzino sinistro olandese lanello debole della difesa: sbaglia anche gli appoggi pi semplici.

gironeA
Olanda Uruguay Slovenia Turchia Uruguay Turchia Olanda Slovenia Olanda Turchia Uruguay Slovenia CLASSIFICA Uruguay Olanda Slovenia Turchia 0-2 2-0 1-0 2-0 7/8 7/8

gironeB
Italia Russia Portogallo Cina Italia Portogallo Russia Cina Italia Cina Portogallo Russia CLASSIFICA Portogallo Italia Russia Cina 3-2 3-0 0-0 2-1 7/8 7/8

gironeC
Inghilterra Australia Brasile Messico Brasile Inghilterra Messico Australia Brasile Australia Inghilterra Messico CLASSIFICA Brasile Inghilterra Australia Messico 0-0 2-1 oggi oggi 8/8 8/8

gironeD
Argentina Rep.Ceca Usa Camerun Rep.Ceca Camerun Argentina Usa Argentina Camerun Usa Rep.Ceca CLASSIFICA Argentina Camerun Usa Rep.Ceca 1-0 0-1 oggi oggi 8/8 8/8

gironeE
Spagna Svizzera Croazia Svezia Svizzera Svezia Spagna Croazia Spagna Svezia Croazia Svizzera CLASSIFICA Croazia Svizzera Spagna Svezia 0-0 2-0 domani domani 9/8 9/8

gironeF
Germania Sud Corea Francia Belgio Germania Francia Sud Corea Belgio Germania Belgio Francia SudCorea CLASSIFICA Germania Francia Belgio Sud Corea 2-0 1-1 domani domani 9/8 9/8

Pt G V N P Gf Gs 6 2 2 0 0 3 0 3 2 1 0 1 2 2 3 2 1 0 1 2 2 0 2 0 0 2 0 3

Pt G V N P Gf Gs 4 2 1 2 0 3 0 4 2 1 2 0 3 2 3 2 1 0 1 4 4 0 2 0 0 2 1 4

Pt G V N P Gf Gs 3 1 1 0 0 2 1 1 1 0 1 0 0 0 1 1 0 1 0 0 0 0 1 0 0 1 1 2

Pt G V N P Gf Gs 3 1 1 0 0 1 0 3 1 1 0 0 1 0 0 1 0 0 2 0 1 0 1 0 0 2 0 1

Pt G V N P Gf Gs 3 1 1 0 0 2 0 1 1 0 1 0 0 0 1 1 0 1 0 0 0 0 1 0 0 1 0 2

Pt G V N P Gf Gs 3 1 1 0 0 2 0 1 1 0 1 0 1 1 0 1 0 1 0 1 1 0 1 0 0 1 0 2

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

SERIEBWIN MERCATO

Blitz del Bari per Mastronunzio


Il Brescia strappa Ramos Martinez a Mou Prima Divisione: Cerri allenatore del Piacenza
BIANCHIN-BREGA-DANGELO

Da Mourinho a Brescia Ieri sera

ha esordito in amichevole ed entro la fine della settimana firmer il contratto con il Brescia Ruben Ramos Martinez (attaccante, 89), detentore del record di gol nelle giovanili dellAtletico Madrid, negli ultimi due anni al Real Madrid: un affare a costo zero; il Brescia intanto tiene duro per Berardi, appena convocato per la Nazionale maggiore svizzera: rifiutata lofferta del Colonia.
Lega Pro In Prima Divisione il

le amichevoli

Varese, bene Kurtic e N. Pereira


VARESE-OSASUNA 1-2 VARESE (f.b.) Nella sfida con lOsasuna Carbone pu sorridere per la buona prova dei nuovi innesti Kurtic e Troest. Da registrare la difesa, in attesa del debutto del neo arrivato Terlizzi. MARCATORI Leka (O) al 22, Nadarevic (V) al 25 p.t.; Annunziata al 41 s.t. VARESE (4-2-3-1) Moreau; Cacciatore (dal 12 s.t. Pucino), Camisa, Figliomeni (dal 9 s.t. Damonte), Grillo (dal 1 s.t. Armenise); Corti, Kurtic (dal 1 s.t. Troest); Nadarevic (dall8 s.t. Cazzola), Neto Pereira (dal 6 s.t. De Luca), Carrozza (dal 26 s.t. Carrieri); Eusepi (dal 12 s.t. Cellini). All. Carbone. OSASUNA (4-2-3-1) Ricardo; M. Bertran, Roversio (dal 34 s.t. Echaide), Flano, Raitala; Vadocz, Timor; Cejudo (dal 27 s.t. Ibrahima), Nino, Annunziata; Leka. All. Mendilibar. ALBINOLEFFERENATE 2-1 VERDELLO (Bg) (f.f.) Vittoria di misura dellAlbinoLeffe sul Renate, buon test in attesa del derby di Coppa. MARCATORI Bergamelli (A) al 21 p.t.; Capogna al 13 (R), Laner (A) su rigore al 26 s.t. ALBINOLEFFE (4-2-3-1) Tomasig (dal 27 s.t. Amadori); Salvi (dal 1 s.t. Luoni), Lebran (dal 1 s.t. Malomo), Bergamelli (dal 15 s.t. Ambra), Regonesi (dal 1 s.t. Piccinni); Taugourdeau (dal 1 s.t. Previtali), Hetemaj (dal 1 s.t. Geroni); Pacilli (dal 1 s.t. Laner), Cia (dal 1 s.t. Girasole), Foglio (dal 1 s.t. Cristiano); Cocco (dal 1 s.t. Pesenti). All. Fortunato. RENATE (4-3-3) Pisseri (dal 1 s.t. Lenzi); Ronny (dal 1 s.t. Adorati), Cortinovis (dal 1 s.t. Ferrari), Bergamini (dal 36 s.t. Pirovano), Gavazzi (dal 1 s.t. Morotti); Battaglino (dal 1 s.t. Mazzini), Gualdi (dal 1 s.t. Mastrototaro), Carminati (dal 1 s.t. Cavalli), Cerea (dal 19 s.t. Ronny); Ghezzi (dal 1 s.t. Capogna), Gaeta (dal 1 s.t. Mangiarotti). All. Magoni. CITTADELLA-GROSSETO 1-3 LAVARONE (s.p.) Il Grosseto chiude il ritiro con la vittoria sul Cittadella. MARCATORI Bellazzini (C) su rig. al 28, Allegretti (G) al 33 p.t.; Soncin (G) al 20, Gerardi (G) al 29 s.t. CITTADELLA (4-2-3-1) Cordaz (dal 1 s.t. Pierobon); Martinelli, Schiavon (dal 17 s.t. Baselli), Gasparetto (dal 23 s.t. Scardina) De Vito (dal 17 s.t. Marchesan); Branzani, Magallanes; Di Roberto (dal 23 s.t. Carra), Job (dal 17 s.t. Martignago), Bellazzini; Di Carmine. All. Foscarini. GROSSETO (4-2-3-1) Narciso (al 32 s.t. Mangiapelo); Bruscagin (dal 26 s.t. Iorio), Petras, Federici, Bianco; Crimi (al 31 s.t. La Rosa), Allegretti (al 23 s.t. Consonni); Alessandro (al 7 s.t. Alfageme), Caridi, Mancino (dal 1 s.t. Soncin); Sforzini (dal 17 s.t. Gerardi). All. Ugolotti. MEMORIAL CAPORALI PERUGIA (an.me.) Una vittoria a testa al Curi nel Memorial Caporali. Alla fine ha vinto il Gubbio grazie al sorteggio. Tre gare da 45. LIVORNOGUBBIO 1-0 MARCATORE Paulinho al 45 LIVORNO (4-3-3) Mazzoni; Pieri, Knezevic, Miglionico, Schiattarella; Genevier, Barone (al 38' Salviato), Luci; Bigazzi, Paulinho, Dionisi. All. Novellino. GUBBIO (4-3-3) Donnarumma; Almici, Bartolucci, Benedetti, Farina; Sandreani, Boisfer, Raggio Garibaldi; Bazzoffia, Ciofani, Ragatzu. All. Pecchia. GUBBIOPERUGIA 1-0 MARCATORE Giannetti (rig) al 31 GUBBIO (4-3-3) Donnarumma; Almici (dal 28 Montefusco), Bartolucci, Benedetti, Farina (dal 10 Esposito); Mendicino, Gerbo, Fonjock; Buchel, Ciofani (dal 28 Bazzoffia), Ragatzu (dal 17 Giannetti). All. Pecchia. PERUGIA (4-2-3-1) Giordano; Anania, Cacioli, Borghetti, Pupeschi; Mocarelli, Carloto (dal 12 Borgese); Moscati (dal 23 Luchini), Clemente, Ferri Marini; Gucci. All. Battistini. LIVORNO-PERUGIA 0-1 MARCATORE Gucci al 43 LIVORNO (4-3-3) Bardi; Meola (dal 34 Miglionico), Knezevic (dal 26 Di Bella), Bernardini, Lambrughi; Rampi, Barone, Luci (dal 26 Genevier); Remedi, Dionisi (dal 20 Schiattarella), Paulinho (dal 25 DellAgnello). All. Novellino. PERUGIA (4-2-3-1) Despucches; Anania, Cacioli (dal 20 Borghetti), Russo (dal 44 Curti), Zanchi; Borgese (dal 20 Giuliacci), Benedetti; Moscati (dal 34 Sansotta), Clemente (dal 20 Gucci), Ferri Marini (dal 20 Moneti); Padovani. All. Battistini. Ieri si giocato anche BRESCIA-Valle del Chiese (11-1) e CROTONE-Sambiase (4-1).

Il Bari sembra aver individuato lattaccante di cui necessita Torrente: si tratta di Mastronunzio, 9 gol nellultima stagione al Siena in B. Laffare ben avviato e si inserisce in una trattativa che porterebbe in cambio il centrocampista Gazzi al Siena in Serie A. Oggi Angelozzi incontra la Roma per un possibile triplo colpo: lesterno Crescenzi (ultima stagione a Crotone), il centrale Sini (Lecce, piace anche al Padova) e il centrocampista Stoian (Pescara). Per la Primavera, il Bari intanto ha preso la punta Gagliardi (93, Cosenza).
Altre di B Sempre viva la pista che porta Bentivoglio (Chievo) alla Sampdoria, da dove se ne va Regini diretto a Empoli in prestito. Sono sorte alcune difficolt per portare Hallenius al Padova: il Genoa daccordo per il prestito, ma si inserito il Saragozza. Il Verona (3mila abbonamenti in quattro giorni) si tiene sempre in scia per Bjelanovic (Atalanta) e per la difesa spunta lidea Antei (Roma). Oggi il Pescara potrebbe annunciare il nuovo difensore: uno tra Diamoutene (Lecce), Cossentino (Novara) e Andelkovic

Salvatore Mastronunzio, 32 anni, soprannominato la Vipera LAPRESSE

(Palermo). Proprio sul giocatore del Palermo c anche lAscoli che segue pure Calderoni (Piacenza); i marchigiani vorrebbero chiudere lo scambio con il Grosseto mandando Giallombardo in Toscana e prendendosi Soncin, non pi Alfageme.

Appena ripescata la Pro Vercelli si scatena: ecco Espinal con Bencivenga

Piacenza ufficializza Massimo Cerri (guidava la Primavera) come nuovo allenatore. Scatenata la Pro Vercelli: Espinal (Portogruaro) e Bencivenga (Livorno, il quale cede Cellerino in Cile ai Wanderers). Colpo Avellino: Calvarese (Pescara); per lattacco si punta a Ripa (Nocerina). Il Benevento ufficializza Rinaldi (Bari). Rossini (Cesena) oggi firma per il Frosinone che si avvicina a Ganci (Pescara). Il Pergocrema prende in prestito dalla Lazio la punta Di Mario. Asta tra Lumezzane e Sorrento per Stamilla (LAquila). Intanto proprio il Sorrento si regala Scappini (Alessandria). LAndria in porta prende Berto (Sandon). In Seconda Divisione il Casale chiude per Lillo (Pontisola). Il Monza si assicura Cattaneo (Cremonese). Esposito (Inter) al Lecco. Agresta (Campobasso) un nuovo difensore della Paganese. LAversa Normanna ha preso Longobardi (Neapolis). Ufficiale: Chiazzolino (Campobasso) alla Valenzana.
Pergocrema: nuova vita Briganti

da ieri il nuovo presidente del Pergocrema. Gentilini il nuovo direttore tecnico, mentre entro domani verr ufficializzato il nome del nuovo allenatore.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGA PRO I nuovi gironi


CONSIGLIO FEDERALE LIRA DEL PRESIDENTE FUSIELLO I DUE GIRONI DI PRIMA

Se non cambia, ritiro lAndria


Polemica accesa dopo la divisione dei gironi di Prima E Abete diffida la Lega sul contratto
VALERIO PICCIONI ROMA

Seconda
Lorganico della Seconda divisione, dopo le mancate iscrizioni, passato da 54 a 40 squadre: da questa stagione la Seconda abbandona dunque i tre gironi, passando a un campionato a due gironi da 20 squadre, in attesa di chiarire la situazione del Catanzaro, che se entro domani risulter avere tutti i documenti in regola, sar iscritto regolarmente nel Girone B della prossimo campionato di Seconda divisione come ventunesimo club. GIRONE A BELLARIA BORGO A BUGGIANO CASALE CUNEO ENTELLA GIACOMENSE LECCO MANTOVA MONTICHIARI MONZA POGGIBONSI PRO PATRIA RENATE RIMINI SAMBONIFACESE SAN MARINO SANTARCANGELO SAVONA TREVISO VALENZANA GIRONE B APRILIA ARZANESE CAMPOBASSO CELANO CHIETI EBOLITANA FANO FONDI GAVORRANO GIULIANOVA ISOLA LIRI LAQUILA MELFI MILAZZO NEAPOLIS NORMANNA PAGANESE PERUGIA VIBONESE VIGOR LAMEZIA

COPPA ITALIA

Fase a gironi al via dal 17 al 31 agosto


Ieri sono stati sorteggiati anche i gironi della Coppa Italia di Lega Pro 2011 2012, con la fase a gironi che in programma dal 17 al 31 agosto 2011. Ecco la composizione dei gironi: GIRONE A: Casale, Cuneo, Pavia, Savona e Valenzana. GIRONE B: Montichiari, Monza, Pergocrema, Pro Vercelli, Renate. GIRONE C: Alto Adige, Cremonese, Lecco, Mantova, Sambonifacese. GIRONE D: Bassano, Giacomense, Rimini, Spal, Treviso. GIRONE E: Borgo a Buggiano, Entella, Gavorrano, Poggibonsi, Viareggio. GIRONE F: Bellaria, Fano, Perugia, San Marino, Santarcangelo. GIRONE G: Celano, Chieti, Foligno, Giulianova, Ternana. GIRONE H: Aprilia, Campobasso, Fondi, Isola Liri, Normanna. GIRONE I: Andria, Arzanese, Melfi, Neapolis, Paganese. GIRONE L: Ebolitana, Milazzo, Vibonese, Vigor Lamezia.

Via libera alle cinque ripescate in Prima divisione. Scatta il verde anche per il Rimini in Seconda divisione, dove entrer pure il Catanzaro se domani arriver lok da Covisoc e Commissione infrastrutture che esamineranno la documentazione richiesta dalla Figc dopo la pronuncia del Tnas favorevole ai calabresi (non erano stati iscritti). E stata la Lega Pro la protagonista di ieri nel Consiglio federale. Entrano dunque Ternana, Avellino, Pro Vercelli, Alto Adige e Prato. Ma c una ripescata in anticamera: il Monza pronto a subentrare allAlessandria, di cui il procuratore Palazzi ha chiesto la retrocessione nel processo scommesse. Sulla questione dei ripescaggi andata come si prevedeva, dice il presidente della Lega Pro, Mario Macalli.
Nuova geografia Ma la novit

campionato. Restano quasi tutti i derby, le campane giocheranno insieme. Lumezzane e Feralpi Sal sono in gironi differenti ( la prima volta che si divide la Lombardia), ma si giocheranno Ternana-Foligno, Triestina-Portogruaro, Pisa-Viareggio, Barletta-Andria. E proprio il presidente dellAndria sarrabbia per i viaggi pi lunghi: Cos falliamo. Preferisco ritirare la squadra se la Lega non rivede le decisioni.
Diffida alla Lega In Consiglio

sta nei gironi di Prima. Scartato il criterio geografico, da una parte il Nord dallaltra il Centro-Sud, si voluto riaffermare il carattere nazionale del

non stata affrontata la questione contratto collettivo, il potenziale guaio dagosto. Tommasi, il presidente dellAssocalciatori, categorico, senza strillare: Gli accordi presi vanno rispettati. Cio: la Lega A deve firmare. Lega A che in Consiglio non cera (Lotito inibito, Cellino assente per problemi personali, Beretta gi a Pechino per la Supercoppa). Ma intanto Abete manda un invito barra diffida alle societ. Che in assemblea discuteranno del contratto il primo settembre e non il 19 agosto. Non va bene. Su proposta di Abete, stato deciso di nominare Dirigente benemerito della Figc lavvocato Mario Valitutti. Il prossimo Consiglio andr in scena il 24 agosto: ultimi aggiornamenti dei gironi di Lega Pro e, forse, rebus contratto. A quel punto - promette Abete - ognuno si assumer le sue responsabilit.
RIPRODUZIONE RISERVATA DARCO

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

MOTOGP LE PAGELLE DI MET STAGIONE

Un gran pareggio
FILIPPO FALSAPERLA

Lorenzo guerriero, Stoner tattico


Simoncelli bella sorpresa e grande delusione, Rossi non sa indicare la strada alla Ducati
Tutti in vacanza. Tre settimane per tirare il fiato, prendere un po di sole, fare un viaggio o semplicemente riposare. La prima met del campionato se n andata lasciando un buon sapore. Comera prevedibile alla vigilia, il livello altissimo della competizione ha fatto germogliare belle gare, senza un dominatore (4 vincitori diversi in 10 gare) e una classifica assolutamente corta (20 punti tra Stoner e Lorenzo). Da met agosto partir la tradizionale volata da Brno a Valencia per decretare un vincitore che, con un po di fortuna per chi guarda, dopo 5 anni potrebbe venire fuori alla gara finale spagnola. Quello che palesemente in rosso invece la prima parte della convivenza della coppia pi bella del mondo (per noi italiani) con Valentino Rossi in sella alla Ducati. Il matrimonio del secolo rischia di diventare la delusione del decennio o peggio. Vedremo come si andr avanti e se nella seconda parte di stagione ci saranno segnali di crescita. Intanto ecco promossi e bocciati di questa prima parte del Mondiale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

gli altri

SPIES CRESCE HAYDEN DEVE ARRANGIARSI SENZA LAIUTO DI VALENTINO

i migliori

8 Dani Pedrosa

7 Andrea Dovizioso
La vittoria della dedizione. Non riesce ad arginare i suoi compagni di squadra (Hrc), non ancora riuscito a dare la zampata, per con la politica della formichina si piazzato nellOlimpo e resiste con i denti. Per un pilota del suo calibro (e delle sue aspirazioni) si lascia condizionare troppo: per esempio dalla pista che non gli piace (inaccettabile) o dalle qualifiche dove non riesce ad essere incisivo nei momenti importanti IPP

h9

Jorge Lorenzo
Anche se ha qualche punto da recuperare stato allaltezza di Stoner. Ha sbagliato una volta, a Silverstone, in una situazione di pista allagata, ma ha mostrato una straordinaria grinta, non sprecando nemmeno una briciola. Ha fatto tante belle gare, ma stato entusiasmante soprattutto ad Assen quando stato abbattuto da Simoncelli nelle prime curve e ha rimontato dal fondo con una guida da cineteca. Niente male nemmeno lesibizione (e il 2 posto) di Laguna Seca dopo il gran volo in prova

h9

Casey Stoner
In sella alla nuova Honda, con cui ha trovato subito un feeling perfetto, Stoner partito sparato, come ovviamente gli permette la pista amica del Qatar. Poi stato abbattuto a Jerez da Valentino cos ha dovuto fare una breve ma intensa rincorsa, che ci ha mostrato la sua faccia migliore. DallOlanda per ha dovuto subire attacchi da tutte le parti e qui ha forse mostrato il suo lato tattico, meno conosciuto: si accontentato senza farsi trascinare in qualche brutto guaio e nellultima gara tornato a graffiare

La coppa di cristallo (come il suo corpo...) per lincompiuto. Tutte le volte che ha finito la gara (meno il Mugello dove rientrava dopo il doppio intervento alla spalla) stato sul podio, incluse due vittorie. Ma non ben chiaro come ogni volta che si operi abbia poi bisogno di un ritocco sotto i ferri: quest'anno successo due volte. Ci sono tante voci, mai chiarite, perch lui ama vivere nel mistero MILAGRO

Ben Spies 7 Doveva fare il salto di qualit con la Yamaha ufficiale, ma allinizio ha sofferto parecchio. La vittoria di Assen alza la media. Nicky Hayden 6 Si era affidato alla speranza che Rossi facesse una Ducati pi facile da guidare. Poi ha capito che doveva darci dentro con quello che aveva. Alvaro Bautista 6 Ogni tanto d una fiammata che fa intuire che c della polpa, ma spesso naufraga. Guidare una Suzuki potrebbe essere una buona giustificazione. Karel Abraham 5,5 Ha fatto vedere qualche sprazzo, pur in mezzo a tante cadute con la Ducati (un primatista: 12). Cal Crutchlow 5,5 Per la sua (lucida) follia sembrava destinato pi al pronto soccorso che alle belle prestazioni, invece si rotto solo una clavicola. Colin Edwards 5 Deve trovare la giornata per ispirarsi: in Spagna stava rischiando di andare sul podio, poi caduto... Hector Barbera 4,5 Non si capisce che cosa non funzioni, ma rischia il posto per il 2012.

Jorge Lorenzo (a sin), 24 anni, e Casey Stoner, 25 MEMEDIA

6 Marco Simoncelli
Per lItalia la pi bella sorpresa e la pi grande delusione. Perch in prova il romagnolo della Honda spacca il mondo facendo immaginare imprese mirabolanti e poi in gara rovina tutto. Allinizio per una serie impressionante di errori (alcuni con relative polemiche, a cui lui ha fornito benzina per attizzarle) e poi con prestazioni opache, forse anche figlie della paura di sbagliare. Ma pu solo crescere MILAGRO

5 Valentino Rossi
Guardando la classifica si potrebbe dire che linsufficienza ingenerosa, ma lui per primo sa quanti punti allinizio siano stati frutto del caso (Simoncelli per esempio gliene ha regalati parecchi...). inaccettabile che un pilota come lui navighi nei bassifondi (soprattutto in prova, poi in gara ci mette una pezza) e che non sia riuscito a dare un indirizzo tecnico alla Ducati che gli si messa al servizio al 100% AFP

Loris Capirossi 4,5 Mezzo voto in pi solo per la voglia di non arrendersi di fronte ad una Ducati che non riesce a guidare. Hiroshi Aoyama 4 Assolutamente inaffidabile. Una disperazione per gli uomini del Team Gresini. Randy De Puniet 4 Cecchinello lo ha mandato via per le tante cadute. Adesso sta in piedi di pi, per scomparso dai radar. Toni Elias 4 Inguardabile. Il simpatico Toni non riesce a ricordarsi di essere il campione in carica della Moto2.

CROSS

Fuoco e fiamme
non visibile dal paddock, non ha assistito nessuno ma presumibilmente Philippaerts stato sbalzato in avanti. Lincidente lepilogo di una stagione travagliata, iniziata piuttosto bene ma proseguita con alti e bassi e un solo momento di gloria, in Brasile, con la vittoria nel GP dopo essersi spartito un 1 e un 2 posto di manche con Antonio Cairoli. Linfortunio di Philippaerts, 7o in classifica a 158 punti dal leader Cairoli, un brutto colpo anche in vista del Cross delle Nazioni perch lItalia perde uno dei suoi punti di forza.
Ramon ok Migliorano intanto le

Taccuino
IN VISTA DEL GP

Philippaerts, che sfortuna Cade e si frattura i polsi


MASSIMO ZANZANI LOKET

Bertolini prepara Spa


(a.s) Andrea Bertolini, rientra to a Maranello dalla 24 Ore di Spa, dove ha corso con la Ferrari 458GT2 ed stato fermato dalla bandiera nera, ha usato il simulato re per preparare il GP di F.1, sfrut tando i freschi ricordi del circuito. Bertolini gi tornato a Spa per cor rere domenica la Superstars con la Maserati. MONZA La Regione Lombardia so sterr il GP dItalia di F.1 a Monza con uno stanziamento di 100.000 e.

Frattura dei polsi e stagione finita. David Philippaerts, pilota ufficiale Yamaha e campione del mondo MX1 nel 2008, caduto mercoled pomeriggio in Germania mentre si allenava in vista del GP della Repubblica Ceca, 12a prova iridata, in programma domenica a Loket. Il 27enne toscano di origine belga stato ricoverato nella clinica Fichtelgebirge di Marktredwitz dove i medici hanno accertato la frattura della testa del radio di entrambi gli arti superiori. Quello sinistro stato subito operato, mentre per intervenire sul destro sar necessario attendere qualche giorno per ridurre la frattura.
La dinamica Alla caduta, avvenuto in un punto della pista

RENAULT DA BUTTARE
da buttare la Renault di Nick Heidfeld che si incendiata domenica in Ungheria subito dopo il pit stop: i danni causati dalle fiamme sono irrimediabili. Per fortuna il pilota tedesco, saltato fuori dalla vettura, non si fatto nulla. Dopo una richiesta di chiarimento dalla Fia, il d.t. della Renault, James Allison, ha spiegato la causa delle fiamme: In qualifica avevamo scelto una mappatura del motore che ha fatto alzare le temperature e danneggiato i tubi di scarico. Il calore aumentato nella sosta ai box, pi lunga del normale col motore acceso, provocando poi lesplosione della bomboletta daria che alimenta le valvole del motore REUTERS

COPPA FIA TURISMO

Giovanardi re Honda
Fabrizio Giovanardi ha con quistato con la Honda Accord la Coppa europea Fia Turismo 2011, di sputata in prova unica sul circuito di Salisburgo (Austria).

David Philippaerts, 27 anni, iridato 2008 nella MX1

Stagione finita per il pilota Yamaha che preparava la gara di domenica a Loket

condizioni di Steve Ramon, caduto a Lommel nellultima gara. Il pilota belga ha una contusione alla spina dorsale ma ha riacquistato la sensibilit delle gambe. I medici hanno dato il via libera allo spostamento dallospedale di Genk a quello di Eeklo, pi vicino a casa. Al suo posto la Suzuki far correre nelle ultime 4 gare Kevin Strijbos, che nel 2005 regal ai giapponesi la prima vittoria MX1.
RIPRODUZIONE RISERVATA

RALLY A EMISSIONI 0

A St. Moritz le-miglia


Oggi si conclude a St. Moritz le miglia, il primo rally a emissioni zero. La gara, partita da Monaco e ieri a Bolzano, una sfida su 800 km attraverso le Alpi.

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

CICLISMO IL DEBUTTANTE RIVELAZIONE

Idea azzurra
Guardini in Nazionale al Mondiale under 23
Troppo lunga la corsa dei pro, ma in quella cadetta il giovane velocista veronese pu giocarsela per loro
CLAUDIO GHISALBERTI

va veramente forte. Quello che ha vinto finora un bel biglietto da visita, ma per andare in Nazionale non sufficiente. Un mese nel quale Andrea correr le prime sei tappe del Giro del Portogallo (cominciato ieri col prologo vinto da Hugo Sabido, 7 Ricci Bitti), la Bernocchi, la Settimana Lombarda e il Giro di Padania.
A Mendrisio In passato, la Fe-

I NUMERI

4 Appunti
14
IN 4 ANNI 269 VITTORIE

Andrea Guardini capitano al Mondiale di Copenaghen. La scommessa sul giovane velocista veronese per non riguarda la prova dei professionisti, bens quella degli under 23. Ma come, si potrebbe chiedere qualcuno: Guardini un pro, corre con la Farnese. Pu essere schierato nella prova under 23? S, il regolamento Uci consente la convocazione ai corridori tesserati per squadre Professional, cio di seconda fascia. Per questo il velocista veronese, che pure avrebbe leleggibilit per il Mondiale maggiore, pu disputare la gara cadetta. Il suo coetaneo Ulissi, che corre per la Lampre, quindi una squadra World Tour, non ha invece la stessa possibilit.
Lesempio Ovviamente gli atleti devono essere nati tra il 1992 e il 1989. Un esempio chiaro quello dello scorso anno. Laustraliano Michael Matthews, vincitore a Geelong della prova su strada e oggi alla Rabobank, era pro con la Jayco Skins, un team addirittura Continental. S, lidea di convocare Guardini c conferma Paolo Bettini, coordinatore delle squadre nazionali anche se sappiamo benissimo che una mossa del genere potrebbe sempre suscitare qualche polemica perch se vinci normale, se perdi fai la figuraccia. Lidea nata lo scorso inverno quando Luca Scinto, il diesse di Guardini, ne parl con Mari-

derciclo non aveva mai visto di buon occhio limpegno di un pro con gli under 23. Pi che altro per una forma di rispetto per le societ che curano i giovani spiega il presidente Renato Di Rocco . Ma gi nel 2009 a Mendrisio, su richiesta di Marino Amadori, avevamo convocato Damiano Caruso che era pro con la Lpr. Alla fine credo che sia di giovamento per tutto il movimento. Alla fine bisogna fare i conti con la realt e dire chiaramente che le altre nazioni non si fanno problemi afferma il c.t. . Credo che se Guardini pu essere utile alla squadra sia giusto convocarlo visto che un giovane dinteresse. Poi non detto che debba essere lui a giocarsi il Mondiale. La sua esperienza tra i pro pu in ogni caso essere importante per i dilettanti, con i quali a volte si buttano via occasioni ghiotte. Andrea potrebbe fare da traino e da punto dunione tra Amadori e gli altri ragazzi. C poi un altro aspetto e non secondario: nel giro azzurro, Guardini si troverebbe a vivere una settimana di crescita fondamentale anche per il futuro della sua carriera.

I successi stagionali di Philippe Gilbert: il fuoriclasse belga dellOmega Pharma-Lotto, re di Liegi, Freccia Vallone, Amstel Gold Race e Clasica San Sebastian (oltre che del campionato nazionale, della prima tappa del Tour e della Montepaschi Strade Bianche), il corridore plurivittorioso del 2011

Htc senza sponsor E il team di Cav lascia il ciclismo


La notizia era nellaria e da ieri ufficiale. LHtc, la squadra che in 4 stagioni ha vinto pi di tutti al mondo (ad oggi 269 corse), chiuder a fine anno. Il team manager Bob Stapleton, che nel 2008 laveva fatta nascere dalle ceneri della tedesca T Mobile travolta dagli scandali doping, non ce lha fatta a trovare uno sponsor e a salvarla. Trascinata dai trionfi in serie di Mark Cavendish, ma non solo, lHtc aveva chiuso la sua prima stagione con 77 vittorie, poi salite addirittura a 85 nel 2009. Anche questanno nettamente il team plurivittorioso, con 43 centri. Ora si scatener la caccia a ingaggiare i pezzi pregiati del team. Cavendish era peraltro gi intenzionato da tempo a cambiare aria: anzi, a giorni dovrebbe firmare con il Team Sky.

Andrea Guardini, 22 anni, veronese della Farnese-Neri


BETTINI

Il regolamento lo consente, ci stiamo pensando. Ma lui se lo deve meritare: ha un mese di tempo


PAOLO BETTINI C.T. DELLA NAZIONALE

Grazie alla tripletta centrata nelle prime tre tappe del Giro di Polonia, il giovane velocista tedesco Marcel Kittel salito a quota 11 e ora incalza Gilbert

11

GARA A STAFFETTA

Europei mtb LItalia di bronzo


(m.gaz.) E cominciata con un bronzo lavventura azzurra agli Europei di mountain bike cross country, scattati ieri a Dohany (Slovacchia). Lhanno vinto nella gara a staffetta Marco Aurelio Fontana, Gerhard Kerschbaumer, Lorenzo Samparisi, Eva Lechner, che hanno concluso a 32"5 dalla Francia e a 30"8 dalla Svizzera, peggiorando di una posizione il piazzamento 2010 ma centrando il quinto podio nelle ultime 7 edizioni. LItalia ha guidato la gara sino allultimo cambio, giocando dazzardo con Fontana in prima frazione, seguito dallunder 23 Kerschbaumer e dallo junior Samparisi, tenendo la Lechner per lultima. Ma laltoatesina, contro i migliori elite delle altre squadre, pur con una prova generosa non riuscita a difendere il vantaggio di 137" con cui Samparisi le aveva dato il cambio. Oggi in palio i due titoli juniores. Per lItalia: Ales sandra Bianchetti, Alessia Bulleri, Julia Innerhofer, Lisa Raben steiner, Edoardo Bonetto, Matteo Olivotto, Alberto Rossi, Lorenzo Samparisi, Stefano Valdrighi.

no Amadori, il c.t. degli under 23, considerando che quello di questanno a Copenaghen sar un percorso adatto ai velocisti. In un primo momento sembrava che non ci fosse molto interesse, poi i risultati conquistati in questa stagione dal veronese hanno riaperto i discorsi. Eh s, perch Guardini al primo anno tra i grandi ha timbrato gi

nove volte. Esattamente come Cavendish e Contador, mica due qualunque. Meglio di loro hanno fatto solo Gilbert (14), Kittel (12) e Sagan (10).
Parla il c.t. Ora per Andrea bi-

sogna che la convocazione per la Danimarca se la meriti prosegue Bettini . Ha un mese di tempo per dimostrare che

Ma nel caso andasse forte, perch non convocarlo per la Nazionale maggiore? Perch il Mondiale pro si corre sulla distanza di 281 km taglia corto Bettini e questo per lui prematuro. La distanza degli under 23 (un centinaio di km in meno) invece pi consona alle sue capacit.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Al primo anno tra i pro, Andrea Guardini al momento ha gi vinto 9 corse, cio quanto due mostri sacri come Mark Cavendish e Alberto Contador. Ieri i tre sono stati per superati dallo slovacco Peter Sagan

GIRO DI POLONIA DECIMO SUCCESSO STAGIONALE PER IL 21ENNE SLOVACCO DELLA LIQUIGAS

GIRO DI DANIMARCA

PINARELLO

Questo Sagan da 10 e lode


Il suo team manager Amadio: Peter un diamante, un talento tutto da scoprire
E dieci! La cronaca dice che Peter Sagan ha dominato sul traguardo della quinta tappa del Giro di Polonia e ha rafforzato la sua maglia gialla di leader alla vigilia della tappa pi dura e a due giorni dalla conclusione. Ieri a Zakopane, in uno sprint in rimonta, il 21enne della Liquigas ha battuto quasi per distacco Paul Matthews, Haussler e Marcato (che ora secondo in classifica a 15").
Tre punti Per linterpretazio-

Bennati e Modolo beffati da Cusin e Breschel


Per 2" di troppo. Il francese Remi Cusin (Cofidis) e il danese Matti Breschel (Rabobank) hanno giocato danticipo e ad Aarhus hanno beffato il gruppo dei velocisti nella 2 tappa del Giro di Dani marca. Con tanta rabbia per Daniele Bennati, ma anche per Sacha Modolo, 1 mercoled e leader della classifica, e Daniele Colli, finiti nellordine alle spalle dei due di testa (7 Furlan e 9 Pavarin). A guidare la classifica ora proprio Breschel, con 4" su Modolo, 7" su Morkov e 10" su Bennati. Oggi la 3 tappa, Arhus Velje, non adatta per ai velocisti. A BURGOS Pronta rivincita di Joaquin Rodriguez alla Vuelta Burgos. Lo spagnolo della Katusha ha vinto la 2 tappa, con 3" sul compagno Dani Moreno e 7" sullaltro spagnolo Samuel Sanchez, che laveva battuto il giorno prima e che ora stato sorpassato in classifica. Tra i primi anche Fabio Felline, 8 allarrivo a 13".

Gorizia, la Procura apre uninchiesta


La Procura di Gorizia ha aperto un'inchiesta sulla morte di Andrea Pinarello, il manager e cicloamatore quarantenne deceduto mercoled per un attacco cardiaco al termine della prima tappa del Giro del Friuli. La salma attualmente si trova allobitorio di Monfalcone. Intanto, l'autopsia del figlio di Giovanni, ultima maglia nera del Giro nel 1951 poi diventato costruttore, stata spostata a luned mentre non sono ancora stati fissati i funerali che si svolgeranno a Treviso in Duomo. In quella stessa giornata, tutti i negozi di piazza del Grano resteranno chiusi in segno di lutto.

tissimo di gambe e di testa. Secondo perch il circuito iridato col traguardo in cima a una leggera salita (400 metri al 5%) perfetto per le sue caratteristiche. Sagan, che dallanno scorso ha perso 4 chili (ora ne pesa ed alto 182 cm) un velocista che ha una potenza media in salita di 420 watt. Nello sprint di mercoled ha sprigionato un picco di 1320 watt con una potenza media di 890 nei 27 secondi di volata. Infine perch il suo finale di stagione programmato proprio su questo obiettivo.
Prima la Vuelta Non conosco

Non ci vado per preparare il Mondiale. Ci vado per fare bene, cercare di vincere qualche tappa e arrivare a Madrid.
Stupir Maga-

ne di questo successo, e di quello del giorno precedente, fa pensare che questo straordinario talento, slovacco di nascita e italiano dazione (vive a Cimadolmo, in provincia di Treviso, con il fratello Jurai) sar un osso molto duro da battere il 25 settembre a Copenhagen. Primo perch Peter for-

il circuito di Copenhagen spiega Peter per mi hanno detto che per me va bene. Ma prima voglio provare a tenere questa maglia anche se so che la tappa di domani (oggi, ndr) dura. C tanta salita. Poi correr anche la Tre Valli e la Vuelta. La corsa spagnola sar il suo primo grande giro.

ri, si potrebbe obiettare, Sagan non tiene la distanza e il Mondiale sui 280 km. Ma no spiega Paolo Slongo, d.s. e allenatore della squadra la distanza non credo sia un problema. Ricordatevi che alla Sanremo, al debutto, era nei primi 15 sul Poggio e ha preso un buco solo per inesperienza. Sagan un talento tutto da scoprire afferma il team manager Roberto Amadio oltre che una brava persona. Abbiamo in mano un diamante purissimo. Dove pu arrivare? Impossibile dirlo ora, ma credo che nessuna classica gli sia preclusa. Forse solo la Parigi-Roubaix. Ma potrebbe stupirci.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Rudy Tavana si unisce al dolore della famiglia Pinarello nel ricordo del caro

Andrea
- Milano, 5 agosto 2011. Il Presidente Luca Businaro, il Consiglio Direttivo, le aziende associate, la Direzione e lo staff di Assosport sono vicini alla famiglia Pinarello nel dolore per la prematura scomparsa del Consigliere

Andrea Pinarello
grande imprenditore, sportivo e uomo. - Treviso, 4 agosto 2011. Sky Sport saluta con affetto un grande amico dello sport e della bicicletta

c.ghis.

Andrea Pinarello
- Milano, 4 agosto 2011.

Peter Sagan, 21 anni SCANFERLA

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

BASKET VERSO LEUROPEO


DAL NOSTRO INVIATO

LUCA CHIABOTTI NICOSIA (Cipro)

Taccuino
MERCATO

La Nba sembra lontana. Dai charter di lusso che aspettano i pullman delle squadre direttamente in pista, ai viaggi in economy con i neonati che piangono. Non solo: dalla vita solitaria dei professionisti, che mangiano e dormono soli con lunico impegno di trovarsi in orario alla partita, alle comitive delle nostre squadre dove si fa tutto assieme. Per Andrea Bargnani e Marco Belinelli, presenti nelle scorse estati azzurre, non una grande novit.
Passato Per Danilo Gallinari un tuffo in una situazione mai pi vissuta da quando stato scelto dalla Nba. La cosa non gli dispiace: n dividere la camera, solitamente con Peppe Poeta, n fare vita di gruppo: E stata la mia vita per tanti anni dice e se devo essere sincero non sono uno da camera singola, preferisco stare coi compagni di squadra. Il suo ritorno in Europa avvenuto senza traumi: Umanamente come se fossi sempre stato qui. Con molti azzurri mi sento anche durante la stagione americana, loro seguono me e io loro. Sappiamo praticamente tutto: non vengo da un altro pianeta. In campo, lunico possibile problema arrivava dalla riconversione alla partenza in palleggio europea: Dopo che negli Stati Uniti avevo fatto una preparazione specifica per sfruttare i vantaggi di quella concessa nella Nba. Ma fin dal primo torneo in Valtellina, a Gallo stato fischiato un solo passi. Tutto bene. Prima volta Oggi, a Nicosia, finalmente lItalia potr schierare i tre americani. Poteva accadere a Bormio, ma lassicurazione di Bargnani arrivata in extremis e il Mago non ha giocato, accadr stasera contro la Grecia per la prima volta dal 12 agosto del 2007, quando Belinelli, Gallinari e Bargnani spezzarono le reni alla Repubblica Ceca a Cagliari in amichevole. Sembra impossibile, ma i tre giocatori pi rappresentativi del nostro basket attuale sono scesi in campo assieme solo in 4 amichevoli, 4 anni fa, quando erano ancora dei ragazzini e non professionisti affermati. Poi Gallo, contro la Lettonia sempre a Cagliari, si infortun e da allora non ha pi giocato in Nazionale per motivi diversi fino alla scorsa settimana. Il suo impatto stato buono e il feeling con Belinelli apparso subito naturale. Da marted sceso in campo anche Bargnani, capocannoniere azzurro delle ultime stagioni (24 punti di

Wafer a Cremona
(a.r.) Colpo della Vanoli, che ha ingaggiato lala Von Wafer, lan no scorso ai Boston Celtics, un passato europeo con lOlympia cos. Il giocatore ha firmato un con tratto che prevede una clausola duscita in caso di risoluzione della serrata Nba. Per il lungo, stata fatta unofferta al serbo Milan Maj storovic. Brandon Brown torna a Teramo. Lala aiut gli abruzzesi a conquistare il terzo posto in stagio ne regolare del 2008 09, e lanno scorso ha giocato in Croazia con lo Zadar.

A CANT

Basile, esami ok
Gli approfondimenti medici hanno confermato il pieno recupe ro di Gianluca Basile dallinfortunio al quinto metatarso del piede sini stro rimediato durante la scorsa stagione. Lex play del Barcellona sar dunque a disposizione di coa ch Trinchieri sin dal primo giorno di raduno della Bennet Cant, fissato per il 21 agosto. Sono contenta commenta la proprietaria della Pal lacanestro Cant, Anna Cremasco li di poter fare lannuncio ufficia le. Gianluca un giocatore, ma so prattutto una persona fondamenta le per la nostra squadra per la sua esperienza e le sue caratteristi che. Sono sicura che aiuter tutti noi a crescere.

Battesimo azzurro La prima volta insieme dei tre americani


Stasera a Cipro contro la Grecia. Accadde gi 4 anni fa, ma Bargnani, Gallinari e Belinelli non erano ancora un trio Nba

SERRATA NBA

Hunter pessimista
Billy Hunter, amministratore delegato dellassogiocatori, con vinto che la prossima stagione Nba non verr giocata: Se dovessi scommettere, in questo momento direi di no: ci sono 800 milioni di dol lari allanno di distanza tra noi e lo ro ha infatti risposto quando gli stato chiesto se ci sono speranze che si torni in campo per il campio nato 2011 12. Ovvio che in questo momento di (non) trattative, en trambe le parti tendono a dramma tizzare la situazione, per cercare di spostare lopinione pubblica a loro favore, accusando la parte avver sa e dipingendo scenari apocalitti ci. Da 6 o 7 anni ha aggiunto Hun ter c un nuovo gruppo di pro prietari che hanno pagato per le lo ro franchigie e ora, tutto sommato, vogliono tenere i piedi al caldo... De ve succedere qualcosa che en trambi possiamo usare come leva per salvare la faccia.

E come se fossi stato sempre qui, dopotutto non vengo da un altro pianeta
DANILO GALLINARI DENVER NUGGETS

Sar la Cina a poter permettersi i giocatori pi forti in caso di lunga serrata


ANDREA BARGNANI TORONTO RAPTORS

media nelle qualificazioni), e la situazione diventa complicata ma esaltante: Il problema dice Pianigiani che abbiamo bisogno di giocare partite per far crescere la loro conoscenza reale, nelle situazioni di gioco, perch gli allenamenti non possono essere un test completo. La volont c, limpegno anche, come la capacit di capire le situazioni e di cosa c bisogno. Ma sono curioso anchio di vederli in partita.
Principio Secondo Gallinari il principio alla base semplice: Bargnani, Belinelli e io abbiamo la coscienza che dobbiamo essere sempre aggressivi in attacco. E la base per creare situazioni anche per i compagni. La Nba, per il momento, lontana. Beli non d peso a tutte le voci di ritorno in Europa durante il lockout: Per me adesso esiste solo lItalia e non penso ad altro, a quello che succeder dice. Il Mago fa un discorso pi generale: Penso che sar

la Cina, pi dellEuropa, a potersi permettere i giocatori pi forti. In Europa il livello tale che una squadra non pu ingaggiare un uomo chiave solo per qualche mese, in Cina il livello inferiore. E il business molto pi grande. Bargnani va in Cina? Guardate che non lo ha detto...
Melli Oggi c la Grecia, avversaria che come la Russia abbiamo dimenticato esistesse da quando, dal 2008 in poi, lItalia ha frequentato i quartieri bassi dEuropa. Nicol Melli si unito al gruppo e solo Mordente indisponibile. Dire che gli avversari sono rimaneggiati poco: dei big sono rimasti solo Zisis, Fotsis e Bourousis, tutti e tre italiani. Alle previste assenze di Diamantidis e Papaloukas, si sono aggiunte quelle di Spanoulis e Schortsanitis. Ma sempre la Grecia. I nostri americani dovranno gi funzionare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

il programma
Gli azzurri tornano in campo stasera a Nicosia per la prima giornata del torneo European Basketball Tour. Alle ore 20.30 palla a due con la Grecia. Domani (sempre alle 16.30 italiane) sar la volta della Russia, mentre domenica lItalia chiuder alle 20.45 con la Polonia. I prossimi appuntamenti prevedono il torneo Tassoni di Rimini (dal 12 al 14 agosto con Bosnia, Polonia e Grecia) e il classico torneo dellAcropolis di Atene (dal 23 al 25) con i padroni di casa, Montenegro e Bulgaria.Il 28 partenza per Siauliai, dove il 31 la Nazionale debutter allEuropeo di Lituania contro la Serbia. Nel nostro girone ci saranno anche Francia, Germania, Lettonia e Israele. Passano il turno le prime 3. Il nostro obiettivo principale, in questo torneo, quello di fare ulteriori passi avanti nella preparazione per lEurobasket spiega Andrea Capobianco, assistente allenatore della Nazionale Vogliamo migliorare nelle cose su cui stiamo lavorando dal momento che stiamo entrando nei particolari degli strumenti tecnici e tattici. Fondamentale, comunque, sar latteggiamento che avremo.

NEGLI USA

Un mio ritorno in Europa? Ora esiste solo la Nazionale, non penso ad altro
MARCO BELINELLI NEW ORLEANS HORNETS

Arrestato Miles
Darius Miles, 29 anni, ex gio catore Nba, fermo nelle ultime due stagioni dopo i tanti infortuni, sta to arrestato allaeroporto di St.Louis dopo aver tentato di supe rare i controlli di sicurezza con una pistola carica, prontamente scova ta dai raggi x. Rischia lincarcerazio ne e una multa di 7500 dollari.

VARIE INDICAZIONI UTILI PER GLI SPORTIVI, MA ANCHE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO

Meno infortuni allenando i 5 sensi


I risultati di una ricerca del prof. Caronti con luniversit di Tor Vergata
DANIELE REDAELLI

terminati solo dalla quantit di lavoro fatto, ma subirebbero un condizionamento negativo da parte dei sistemi sensoriali se questi vengono disturbati. E sono interessati tutti i sensi.
Nebbia Se faccio un viaggio in macchina con la nebbia fa un esempio Alfio Caronti, il comasco, che stato chiropratico anche di Tomba e della Compagnoni, e docente di Analisi del Movimento a Tor Vergata sar pi teso e mi stancher di pi di quando, sullo stesso percorso, guido con buona visibilit. Sembra ovvio, ma i ricercatori stanno

scoprendo che la stessa cosa pu accadere quando priviamo il nostro corpo di una parte dello stimolo sensoriale: il tatto quando indossiamo le scarpe o i guanti, la vista se portiamo gli occhiali, ludito se mettiamo un casco o siamo frastornati dai rumori, lolfatto quando respiriamo cattivi odori.
Postura Cosa succede quando questi disturbi esterni proseguono a lungo? Il nostro corpo, senza che ce ne accorgiamo, tende a modificare la corretta postura prosegue Caronti . La tensione muscolare aumenta, c una maggior

Nell'universit romana di Tor Vergata sono al lavoro docenti, ricercatori e allievi della facolt di Scienze Motorie. Un laboratorio che sta analizzando una scoperta tutta italiana: la forza e la resistenza alla fatica non sarebbero de-

resistenza tra gruppi muscolari agonisti e antagonisti che comporta un maggiore carico di lavoro per le articolazioni provocando problematiche varie, dolori e infortuni. Lo studio, tuttora in corso, tende a misurare quali possono essere gli effetti negativi di questo fenomeno e fornir indicazioni utili per diminuire lo stress in ogni momento della giornata, in piedi, seduti, a letto mentre dormiamo, durante il lavoro o lattivit sportiva.
Comfort Il problema con-

clude Caronti la ricerca esagerata del comfort. Si ri-

schia di annullare delle sensazioni, come togliere qualche colore dalla tavolozza di un pittore. Lo studio sta dimostrando che necessario inviare stimoli ai nostri recettori nervosi, stimoli che spesso sono annullati dal contatto con le superfici lisce e morbide: scarpe, guanti, poltrone, letti, e che invece sono indispensabili per il controllo del nostro equilibrio, del movimento e della postura. Insomma, contiamo di avere dallo studio di Tor Vergata indicazioni molto utili per ridurre gli infortuni certamente in campo sportivo, ma anche indispensabili per i giovani in fase di crescita e per gli anziani in tutte le attivit quotidiane. E per migliorare lergonomia e la sicurezza sul lavoro.
Bambini africani a piedi nudi AFP
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

NUOTO ASSOLUTI ESTIVI IN VASCA CORTA A OSTIA


IN VASCA I TRE PROTAGONISTI DEL TORMENTONE
1 2 3

La Filippi quinta

NEI 50 RANA

1. Filippo Magnini, 29 anni, saluta il pubblico del Centro Natatorio di Ostia: lex iridato ha gareggiato solo in staffetta 2. Luca Marin, 25 anni, deluso dopo la gara dei 400 misti, conclusa con un quinto posto lontano dai primi 3. Federica Pellegrini, prima di scendere in acqua per la staffetta, si rilassa leggendo la Gazzetta dello Sport OLYCOM/ANSA

Fede, il compleanno della diva contesa


Pellegrini festeggia i 23 anni a Roma. Un party solo con i pochi ai quali voglio bene. Lucas? sparito. Magnini e Marin tornano a pungersi
GENNARO BOZZA ROMA

Quando ci rivedremo ancora noi tre? Nel tuono, nei lampi o nella pioggia? Quando la baraonda sar terminata e la battaglia sar perduta o vinta. linizio del Macbeth, la pi grande tragedia di William Shakespeare, con le tre streghe in scena, o pi modestamente il dramma che sconvolge il nuoto italiano? In questo caso, c solo una strega, o una fata, che ammalia i tifosi quando in acqua e i compagni di squadra quando ne esce. Cos, nella piscina di Ostia, va in scena una rappresentazione incredibile: Federica Pellegrini che sfila come una regina, Filippo Magnini e Luca Marin che la evitano, sia pure per motivi diversi.
Il balletto degli spasimanti un vero e proprio balletto, in cui Federica conduce le danze. Marin? Penso che per tutta la vita mi accompagner un grande affetto per lui. Non si cancellano tre anni e mezzo insieme, sicuramente gli voglio bene. Magnini? un grandissimo amico e continuer a esserlo. Il nostro rapporto di amicizia non cambier perch ci sono tutte queste voci. E poi si tuffa nella festa di stasera. Sar per una lista ristretta di invitati, le persone che mi conoscono meglio, alle quali voglio bene, quindi poche. Via Veneto, dove c il ristorante Elle, sede della fe-

familiari, lo incontrer a Verona. Comunque, prima voglio sentire Philippe, lui la prima scelta. Sempre per restare in tema tecnico, che pensa di Melissa Franklin, la 16enne statunitense che ha fatto intravedere potenzialit incredibili nei 200 stile libero? molto forte, giovane, crescer, ma non mi preoccupa, come non mi sono mai preoccupata molto delle avversarie. Lei ha un tempo sui 200 inferiore di mezzo secondo a quello di Fede. Ma in staffetta, che unaltra cosa. S, ma forse il caso di ricordare che era la prima frazione, quella in cui il tempo reale come nella gara individuale.
Noi tre mai pi insieme La parola, a questo punto, passa agli altri due protagonisti. Magnini risponde allaccusa di Marin sul fatto che lui non un vero capitano: Il capitano sono io perch sono il pi vecchio e perch in campo maschile sono il pi titolato. stata la squadra pi unita degli ultimi dieci anni, la squadra che si comportata meglio. Quindi, penso che il capitano abbia fatto un bel lavoro. E Marin ribatte: Vada a controllare meglio, non unita come dice lui. Il futuro di Luca? Sto valutando, non ho problemi ad allenarmi a Verona, ma sono pronto ad andare a Parigi se Lucas decider di restare l. Una terza possibilit che si alleni a Roma, allAniene. Ultima battuta: la festa di Federica. Magnini: Ci andr. Marin: Io no. No, noi tre non ci incontreremo pi.

Federica Pellegrini, 23 anni compiuti oggi: vanta un oro e un argento ai Giochi (200 sl), 4 ori (2 nei 200 sl, 2 nei 400 sl), un argento e un bronzo (200 sl) ai Mondiali in vasca lunga
ANSA

sta, col ritorno dei paparazzi? Ci sar anche tanta sicurezza allingresso per evitare imbucati. Certo, il rispetto della privacy, per carit, ma come mai le foto della festa di compleanno sono state vendute in esclusiva a un rotocalco? Il diritto alla riservatezza, proprio perch un diritto, non dovrebbe avere un prezzo. Intanto, Fede incassa dal sindaco Gianni Alemanno (poteva mancare?) la designazione a testimonial dellOlimpiade di Roma 2020.
Il balletto dei tecnici Ma le danze non finiscono qui. Per chi lo avesse eventualmente dimenti-

cato, qui si parla di sport, di medaglie mondiali e olimpiche. E allora, come va con Philippe Lucas? Federica spiega: Spero si faccia vivo in qualche modo, visto che, dopo la staffetta a Shanghai, sparito, sinceramente non so perch. So che ha parlato con la Federazione. Adesso, comunque, ci metteremo in contatto, vedr cosa ha deciso di fare e decider di conseguenza. Se Lucas resta a Parigi, ci sar la possibilit di un doppio allenatore? Lui l, Bonifacenti a Verona? No, non penso proprio. Ha parlato con Bonifacenti? Pensavo che venisse qui a Roma, ma ha problemi

PELLEGRINI

MAGNINI

MARIN

Uomini 400 sl: Pizzetti 343"52 (qual.). 100 do: 1. Milli 51"90 (qual.); 2. Codia 52"41 (qual.); 3. Di Tora 52"47 (qual.). 50 ra: 1. Scozzoli 26"11 (rec. eur.; prec. 26"14, Terrin 12-12-09 Istanbul); 2. Pesce 26"98 (qual.); 3. Cremonesi (Forum SC) 27"12 (qual.). 200 ra: Fossi 208"03. 50 fa: Facchinelli 23"43 (qual.). 200 fa: 1. Iacobone 154"87 (qual.); 2. Pavone 155"28 (qual.). 100 mx: Scozzoli 53"45 (qual.). 400 mx: Turrini 406"26 (qual.). 4x50 sl: 1. Fiamme Oro 127"32. Donne 50 sl: 1. Buratto 24"76 (qual.); 2. Ferraioli 24"77 (qual.). 200 sl: De Memme 157"71. 800 sl: 1. De Memme 819"97 (qual.); 2. Caramignoli 821"66 (qual.). 50 do: 1. Letrari 27"54 (qual.); 2. Barbieri 27"65; 3. Gemo 27"69. 200 do: 1. Ioppi 205"91 (qual.); 5. Filippi 209"77. 100 ra: 1. Fissneider 106"53 (qual.); 2. De Ascentis 107"82; 3. Boggiatto 108"02. 100 fa: 1. Ilaria Bianchi 58"12 (qual.); 2. Di Liddo 58"64 (qual.). 200 mx: 1. Pietrocola 210"35 (qual.); 2. Letrari 211"49 (qual.); 3. Buratto 211"51 (qual.). 4x50 mx: 1. Esercito (De Nardi, Boggiatto, Letrari, Ferraioli) 149"81 (rec. it.; prec. Rane Rosse 150"55, 20-12-09, Tradate); 2. Aniene 150"04

Scozzoli non si ferma pi Fa il record europeo

Fabio Scozzoli, 23, e Carlotta OLYCOM


ROMA

(g.b.) E allimprovviso, nel buio del pettegolezzo, fu la luce. Fabio Scozzoli, la freccia dargento dei Mondiali di Shanghai, non si ferma pi, anzi accelera. I due secondi posti iridati non sono stati altro che un trampolino verso il record europeo dei 50 rana in vasca corta: 22"11, tre centesimi meglio del Terrin degli Europei indoor di Istanbul 2009, ottenuto per con o costumone. Qui, altro che poliuretano: tessuto, tecnica e cuore per il quarto tempo mondiale di ogni tempo. E il bello che il 23enne di Lugo (anni compiuti il 3 agosto) trova persino qualche difetto nella sua gara: Nella virata sono arrivato molto lungo. Anche se ammette che questo un record bellissimo. Che si aspettava: Sapevo che ci ero vicino. In inverno, ai Mondiali indoor a Dubai, ottenni 26"22, anche se poi fui squalificato. Il tempo comunque ce lavevo nelle braccia. Domenica scorsa, poi, nella staffetta mista a Shanghai, ho fatto una bella gara. Ho sentito giusto un po la stanchezza del viaggio, ma in acqua mi sentivo bene. Laffetto con cui sono stato accolto dal mio paese mi ha stimolato ancora di pi.
Scommessa persa Si presenta

Va in acqua nella staffetta Ma lAniene arriva seconda


Stanca per il viaggio e per i festeggiamenti, Federica Pellegrini non decisiva nellunica gara cui partecipa, la staffetta 4x50 mista, anzi. In ultima frazione, a stile libero, la portacolori dellAniene parte in testa, con un vantaggio di 18 centesimi su Erika Ferraioli, ma ottiene solo 24"77, che il terzo tempo della frazione, dopo quelli della stessa Ferraioli (24"36), che porta alla vittoria il Centro Sportivo Esercito, e di Erica Buratto (24"76), che alla fine sar quarta con la Lombardia Nuoto.

Stesso destino nella mista Parte in testa per poi cede


Anche Filippo Magnini, con la Larus allenata da Claudio Rossetto, non va al massimo nella staffetta 4x50 mista, unica gara per lui in questa prima giornata degli Assoluti. Nellultima frazione a stile libero, parte in testa, con un vantaggio di 64 centesimi su Marco Orsi, delle Fiamme Oro, ma si ferma a 21"34, contro leccellente 20"68 di Orsi, che si ritrova dopo il Mondiale con molte ombre e poche luci e cos porta la sua squadra a vincere con un distacco di soli 2 centesimi. Per Magnini comunque il secondo tempo di frazione.

Non rinasce nei 400 misti Finisce quinto e lontano


Non poteva sperare di pi Luca Marin, dopo i problemi fisici (6 chili persi in meno in 20 giorni) e psicologici. Cos, solo quinto nella gara dei 400 misti, che in corta gli ha riservato grandi soddisfazioni come loro europeo sempre in corta a Helsinki nel 2006 (quando stava con la Manaudou) con il tempo di 417"17. E in questa posizione sin dal primo passaggio ai 50 metri, nella frazione a farfalla, risale al terzo posto ai 100 dopo il dorso, la frazione in cui pi centrato, poi la nuova discesa.

Alessia Filippi, 24 SEA&SEE

con i capelli biondi, rapati a zero, ma con un filo centrale da indiano mohicano. Lui spiega: Ho rasato i capelli per una scommessa persa con la mia fidanzata Carlotta, lei era certa che sarei salito sul podio ai Mondiali. Sono stato felice di accontentarla. Scherza anche sulle tensioni nella squadra azzurra: Beh, quelle storie hanno distratto un po tutti, ma per fortuna io ho nuotato nei primi quattro giorni.... Ma stato frustrante quella situazione per voi? No, io sono rimasto concentrato sulle gare. E poi, ci siamo fatti quattro risate.
Nuovi limiti Sa che pu migliora-

re ancora. A Shanghai, nei 100, sono arrivato corto in virata e lunghissimo allarrivo, quindi c qualcosa che posso guadagnare. S, perch c unOlimpiade in vista. Il mio obbiettivo pi importante la medaglia olimpica. E magari potrebbe essere anche di un bel colore. In effetti, il grigio argento ... grigio. Il colore bello un altro. E quei capelli tinti doro sono lindizio clamoroso delle sue intenzioni.

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

PALLAVOLO INIZIA OGGI IL GRAND PRIX IN POLONIA

Come Velasco
Costagrande, ora il cuore azzurro
Largentina ha la cittadinanza dal 2006 Questa la mia seconda patria, ci tenevo
VALERIA BENEDETTI

la guida Alle 19 lesordio delle azzurre con la Rep.Dominicana


Programma Pool A (Polonia): oggi Polonia-Argentina; ITALIA-Dominicana (ore 19); domani Polonia-Dominicana, ITALIA-Argentina (ore 18); domenica Polonia-ITALIA (15.30), Dominicana-Argentina. Pool B (Thailandia): oggi Russia-Cuba, Thailandia-Per; domani Per-Russia, Cuba-Thailandia; domenica Per-Cuba, Russia-Thailandia. Pool C (Sud Corea): oggi Brasile-Giappone, Korea-Germania; domani Korea-Giappone, Brasile-Germania; domenica Korea-Brasile, Giappone-Germania. Pool D (Cina): oggi Serbia-Usa, Cina-Kazakhistan; domani Kazakhistan-Usa, Cina-Serbia; domenica Cina-Usa, Serbia-Kazakhistan. In Tv Tutte le gare delle azzurre saranno trasmesse in diretta da La7D e in streaming su La7.it Formula nella fase a gironi ci sono 16 squadre divise in gironi da 4 squadre distribuiti su tre weekend. La classifica finale determinata dai risultati di tutte le partite vinte e perse nella fase a gironi. Le prime sette squadre si qualificano alla Final Eight (24-28 agosto a Macao, Cina). A questa acceder di diritto la Cina come paese organizzatore. Qualora la nazionale cinese dovesse classificarsi tra le prime sette, la squadra che occupa lottava posizione otterr laccesso alla Final eight. Le otto squadre qualificate saranno suddivise in due gironi. Le prime due di ogni girone giocheranno le semifinali. Il montepremi totale di 1,740.000.00 dollari. CADETTE (an.me.) La nazionale cadette del c.t. Luca Pieragnoli si sta preparando a Trevi (Pg) in vista del Mondiale (12-21 agosto) di Ankara (Tur). Sono in ritiro 15 atlete: Lestini, Danesi, Ferrari, Parrocchiale, Perinelli, Carraro, Fiesoli, Scacchetti, Gobbi, Chirichella, Bruno, Melandri, Maruotti, Sylla e Furlan. Le azzurrine durante la preparazione in Umbria sosterranno tre amichevoli (oggi alle 18 e domenica 7 alle 19 a Foligno, luned alle 19 a Spoleto) contro la nazionale giapponese, avversaria che ritrover nella pool D del Mondiale. EUROBEACH (c.f.) Nei primi due match della fase eliminatoria dell'Europeo Under 23, Laura Giombini e Viktoria Orsi Toth hanno prima perso 2-0 dalle austriache Schutzenhofer-Plesiutschnig, fresche di titolo continentale Under 20, e poi superato 2-1 le norvegesi Hansen-Berget. Un successo oggi contro le francesi Le Guiader-Cazalet (Fra) garantisce il passaggio del turno alla coppia azzurra.

Un cuore argentino che batte per la maglia azzurra. Nel volley il nome pi ovvio che viene in mente Julio Velasco. Invece stavolta il cuore femminile e la speranza quella che il parallelo sia di buon auspicio. Nel Grand Prix che inizia oggi (prima gara contro la Rep. Dominicana) Carolina Costagrande, 31 anni a ottobre, schiacciatrice, una delle novit dellItalia 2011 targata Barbolini e il paragone con Velasco le fa gi venire i brividi un onore anche solo il confronto, mi porter sicuramente fortuna.
Rotazioni Disputer sicuramen-

Ho fatto una scelta nel 2002. Vestire questa maglia un sogno che si realizza
Una lunga storia Facciamo ordine. Carolina arrivata in Italia nel 98 (a Palermo) e fino al 2002 stata uno dei punti di forza della nazionale argentina. Poi, dopo il Mondiale del trionfo italiano, Carol prende una decisione: Scelsi di dire addio alla Nazionale. Nel campionato italiano avevo pi chance giocando da naturalizzata e ho fatto una scelta professionale che ho pagato. Il campionato mi permetteva quella crescita di cui avevo bisogno, certo stare ferma destate mi ha penalizzato. Comun-

te le prime due pool in Polonia e Kazakhstan, poi il c.t. azzurro far un po di turnover. Per Carolina va gi bene cos. Da maggio si sta preparando con il gruppo azzurro e, dopo la convocazione lampo dellanno scorso rovinata dalle condizioni di un ginocchio malandato, esserci gi un successo. Gi, stavolta mi sento dentro racconta Carol, accento argentino e voce dolce, il gruppo molto grande e le scelte saranno tante ma lanno scorso ho vissuto con lansia di un recupero che non era possibile, stavolta me la gioco con tranquillit.

que la Costagrande cresce: Busto, Ravenna, Jesi, Forl, poi la squadra della svolta: Pesaro. Con la Scavolini allenata dal c.t. brasiliano Z Roberto e Angelo Vercesi, litaloargentina fa il salto di qualit diventando una delle giocatrici pi forti e amate del campionato (3 scudetti), e non solo. Dallanno scorso gioca nella Dinamo Mosca e non ha mai fatto mistero di sperare in una chiamata. LItalia la mia seconda patria - spiega Carol - ed arrivata anche la cittadinanza nel 2006. Qui ho molti dei miei amici, mi sento a casa e quando ho sentito il desiderio di misurarmi a livello internazionale mi sembrato naturale pensare alla nazionale italiana.
Contro lArgentina E la sua scelta stata messa subito alla prova: in Polonia c proprio lArgentina: Il destino cos dice Carol la prima partecipazione dellArgentina al Grand Prix e me la ritrovo davanti. Ma io sono in pace. So qual stato il mio percorso e come sono arrivata dove sono. Io sono una sognatrice e credo che i sogni si realizzino ma la strada stata lunga. Ora tutto il mio impegno per la ma-

Carolina Costagrande, 30 anni, schiacciatrice, nata a El Trebol, provincia nordorientale argentina


TARANTINI

12

Partecipazioni dellItalia al Grand Prix, la prima nel 1994. Il miglior risultato sono i due secondi posti ottenuti nel 2004 e nel 2005. Nel 2007, 2008 e 2010 (le ultime tre edizioni con il c.t. Barbolini in panchina) le azzurre si sono sempre classificate al terzo posto.

glia che indosso. La maglia quella azzurra in una stagione delicata: Europeo in casa e linizio del percorso verso Londra. Questo un gruppo forte non lo scopro io, un gruppo ad alti livelli da anni. Finora abbiamo lavorato tantissimo provando tante soluzioni. LOlimpiade? Ci penso ma c ancora tanto da fare. E lei pronta a distinguersi in campo. In realt lo fa gi con un paio di scarpe rosse che spiccano fra quelle blu delle compagne: Mi prendono in giro tutte ride ma con il mio 45 di piede e il mio peso quello era il modello migliore. Magari porteranno fortuna.
RIPRODUZIONE RISERVATA

RUGBY GLI AZZURRI IN RITIRO A VILLA BASSA

Italia, al Mondiale con due totem in touche


Mallett: Van Zyl e Bortolami uomini chiave. Colpo a Del Fava, ma ok
DAL NOSTRO INVIATO

dale di Brunico rilevano solo una distorsione. Oggi il seconda linea sar a Lione dal professor Fiere che lo ha operato per un consulto gi programmato. La paura passata.
I piani E proprio in quel repar-

ANDREA BUONGIOVANNI VILLA BASSA (Bolzano)

Quaranta giorni allombra delle Dolomiti, ai 1150 metri di Villa Bassa, Alta Val Pusteria, una spruzzata di casette intorno a una piazza da libro delle fiabe e non pi di 1500 abitanti. qui che la Nazionale, dal 4 luglio e fino a gioved prossimo (tutti i weekend a casa e, in mezzo, una settimana di riposo), preparer la Coppa del Mondo alle porte. Capitan Parisse e compagni lavorano duro, fino a tre allenamenti quotidiani. Con tanto di bagni rigenerativi nel fiume. Ma latmosfera rilassata. Solo ieri mattina, a fine seduta, un allarme: Carlo Del Fava subisce un colpo fortuito e avverte un formicolio. Non un bel segnale per chi, a inizio maggio, ha subito un intervento per la stabilizzazione delle vertebre cervicali. Gli accertamenti allospe-

to, tra laltro, che Nick Mallett, c.t. con la valigia, pi s concentrato in questo periodo. La touche il fondamentale che peggio ha funzionato nel Sei Nazioni dice ed per questo che, dora in poi, punteremo su pi saltatori di qualit. Vuol dire che, insieme a Geldenhuys o allo stesso Del Fava, in seconda linea toccher sempre a uno tra Bortolami o Van Zyl. Hanno esperienza e, nel contesto, garantiscono una resa sicura. Marco poi, al pari di Lo Cicero, mi sta conquistando per latteggiamento: serano messi sul piedistallo, ora accettano tutto con umilt e spirito di collaborazione. Ed entrambi sono in super forma. LItalia, prima della partenza per la Nuova Zelanda, disputer due test-match di verifica del lavoro svolto: col Giappone a Cesena e con la Scozia a Edimburgo. Nel primo caso spiega Mallett senza sottovalutare

un avversario che ci tallona nel ranking mondiale, schierer un XV "misto" che, in Coppa, riproporr contro Russia e Stati Uniti. Mi aspetto la vittoria e che tutti capiscano che c concorrenza interna. In Scozia, invece, opter per la formazione potenzialmente titolare, quella per Australia e Irlanda.
Le scelte In gruppo c fiducia:

Rispetto a quando sono arrivato sostiene Mallett ab-

A CESENA E EDIMBURGO

Test sabato 13 con il Giappone Il 20 in Scozia


VILLA BASSA La Nazionale rester a Villa Bassa fino a gioved 11 quando si trasferir a Cesena per la sfida di sabato 13 al Giappone. Sabato 20 test match a Edimburgo contro la Scozia. Poi raduno il 28 a Roma e il 31 il volo per la Nuova Zelanda. Lesordio mondiale l11 settembre a Auckland contro lAustralia.

Il capitano Sergio Parisse, 27 anni, a colloquio con Nick Mallett, 54 GETTY

biamo alternative in ogni ruolo. Brunel faticher meno di me... I pi veloci, per esempio, sono due tra gli ultimi arrivati: Benvenuti e Toniolatti, giocatore questultimo di gran coraggio, una mia piccola scommessa. C rivalit tra Gori e Semenzato per la maglia numero 9, con Canavosio terzo incomodo, cos come allapertura tra Orquera e Bocchino: questultima resta la situazione pi delicata, ma i due stanno dando il massimo. Abbiamo poi quattro centri di qualit, flanker in quantit, con Zanni e Barbieri un passo avanti rispetto a Derbyshire e Mauro Bergamasco (ancora senza squadra, ndr) e c un DApice in continua crescita. Il merito di uno staff altamente professionale. Le settimane che ci aspettano saranno stimolanti. anche per tutti questi motivi che continuo a essere molto dispiaciuto del mancato rinnovo del contratto: mia mamma, in luglio, stata dieci giorni nella nostra casa di Sal. Lidea di dover traslocare e soprattutto di dover interrompere questa esperienza mi rattrista. Detto da uno come lui, un vincente nato, non cosa da poco.

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

ATLETICA DIAMOND LEAGUE A LONDRA, PRIMA GIORNATA

Rudisha fa i conti con Kaki


David sfida il sudanese: Negli 800 a Daegu lo temo. Qui troppa pressione: fuggo a Nairobi
DUBBIO POWELL

A
S

DAL NOSTRO INVIATO

PIERANGELO MOLINARO LONDRA

Assente Bolt, che ha deciso con il suo manager di non gareggiare sul suolo britannico perch con lingaggio che prende rischia di pagare le tasse anche qui oltre che in Giamaica. Tutta lattenzione della velocit su Powell (foto EPA). Ma attorno ad Asafa c un giallo. Ieri ha detto che far i 100 nonostante il risentimento allinguine accusato giorni fa a Budapest, ma in separata sede dice che non scender in pista. Una mossa a cui probabilmente lhanno convinto gli organizzatori per vendere i biglietti. Decider solo allultimo dice Powell anche in base alle condizioni atmosferiche (ieri pioveva e faceva freddo ndr). Non posso rischiare un infortunio a meno di un mese dai Mondiali

David Rudisha avrebbe pagato di tasca propria Bolt perch fosse a Londra per la due giorni che al Crystal Palace chiude la Diamond League, prima dei Mondiali di Daegu. Lavrebbe pagato per dividere con lui la pressione che prima della Corea si fa alta. Ieri mattina, con la solita educazione e pazienza ha affrontato la conferenza stampa, ma il bello arrivato dopo, quando, alluscita della saletta del Park Hotel di Croydon ha dovuto sottoporsi a

18 interviste televisive e quattro radiofoniche. Quando pensava di aver finito si trovato altre 5 televisioni ritardatarie. Ha risposto a tutti, ma subito dopo ha cercato il suo manager, laustraliano James Templeton, per rivoluzionare i piani. Pensavo di fermarmi per gli allenamenti nei pressi di Londra sino alla partenza per la Corea del Sud spiega Rudisha ma non posso rischiare tutti i giorni di fare questa vita, quindi torno ad allenarmi a casa, a Nairobi.
La stella Certo non facile esse-

re nei suoi panni, ma latletica

incredibile che ha sfoderato nelle ultime due stagioni, con i primati del mondo a ripetizione sugli 800 di Berlino (141"09) e di Rieti (141"01) ne fanno un fenomeno come Bolt. E nel paese di Coe, Ovett, Cram, Elliott e Bannister logico che lattenzione sia tutta su di lui. Non un ruolo facile spiega ancora perch la gente da me aspetta solo imprese. Ad esempio a Losanna a fine giugno ho corso in 144"80 con un gran vento contrario sul penultimo rettilineo e ho letto la delusione sulla faccia della gente. Eppure sempre uno fra i migliori tempi dellanno. Il mio allenatore, pa-

I NUMERI

4
5

dre Colm, mi dice che non devo badare a quello che pensa la gente, ma non facile, perch quando scendi in pista sei sempre dentro un catino con decine di migliaia di persone che hanno gli occhi su di te.
La gara Questa sera Rudisha si trova nella corsia a fianco il sudanese Abubaker Kaki che sulla carta pare lunico uomo al mondo in questo momento in grado di impensierirlo. Lo conosco da quando ci affrontavamo nelle gare giovanili dei campionati africani. Kaki (143"68 questanno a inizio giugno a Eugene ndr) molto forte e non devi lasciarlo partire da lontano. Cos diventa pericolosissimo. Sembra fantascienza sulle labbra di questo ragazzo che normalmente dopo aver spinto la lepre (anche stasera il solito Tangui) ad un passaggio vicino ai 48" ai 400 prende e se ne va. Forse da fuori sembra facile, ma non lo . Passare ai 400 sotto i 50" rischia sempre di essere asfissiante, ma devi fare attenzione, perch gli 800 sono anche una gara di cervello, dove devi capire e prevenire gli avversari. I Mondiali Pure per David lulti-

la guida Lungo con Watt Ce pure la Cusma Ore 20, RaiSport 1


Questo il programma della prima giornata a Londra (ora italiana). 18.46 - 3000 sp: Belabbas (Fra), Abdi (Aus). 19.02 - Triplo D: Saladukha (Ucr); Rypakova (Kaz). 19.15 - 800 D serie B: CUSMA. 19.26 - Giavellotto D: Spotakova (R.Cec); Obergfoll (Ger), Patterson (Usa). 19.41 - Batt. 110 hs: Robles (Cuba); Oliver, Brown, Richardson, Merritt, Akins (Usa); Thomas (Giam). 20.04 - 400 hs D: Hejnova (R.Cec); M. Walker, Spencer, Tracey (Giam), Brown (Usa). 20.09 - Asta D: Suhr (Usa), Spiegelburg (Ger), Murer (Bra), Feofanova (Rus). 20.15 - 200 D: Solomon, Townsend, Dust (Usa); Bailey, Simpson (Giam). 20.25 - 800: Rudisha, Lalang (Ken); Kaki (Sud), Mohammed (Gb). 20.30 - Lungo: Phillips (Usa), Watt (Aus), Saladino (Pan), Rutherford (Gb); Mokoena (S.Af); Gaisah (Gha). 20.35 Batt. 100: Powell (?), Carter, Blake (Giam); Collins (St.K), Thompson (Tri), Bailey (Ant). 21.16 - 800 D: Sinclair (Giam); Meadows, Sharp (Gb); Klocova (Slk). 21.27 - 400: A. Taylor (Usa); K. Borle (Bel); Gonzales (Giam). 21.38 Finale 110 hs. 21.49 - Finale 100. 22.03 - 4x100 D: Stati Uniti, Gran Bretagna 1 e 2; Germania, Giamaica, Slovenia. 22.14 - 3000: Farah (Gb), S. Mutai, Kiptoo, Gathimba (Ken); Mottram, Birmingham, St. Laurence (Aus). IN TV Diretta RaiSport 1 dalle 20. DOMANI 14.15 disco. 14.22 batt. 100 hs. 14.44 1500 D. 14.53 triplo. 14.57 batt. 100 D. 15.29 alto. 15.34 400 hs. 15.44 200. 15.55 400 D. 16.05 3000 sp D. 16.18 peso D. 16.22 Miglio. 16.34 finale 100 D. 16.45 5000 D. 17.06 finale 100 hs. 17.18 4x100. BAALA, MEKHISSI E LA SQUALIFICA FINTA PARIGI (l.e.) Mahiedine Mekhissi e Mehdi Baala saranno ai Mondiali, su 3000 siepi e sui 1500. La federazione francese ha deciso di punire la rissa dopo i 1500 a Montecarlo con una multa di 1500 euro a testa e il divieto per entrambi di correre in competizioni ufficiali riconosciute dalla Iaaf e Eaa fuori dal territorio francese per 10 mesi, cinque dei quali con la condizionale. La squalifica per non impedisce agli interessati di essere selezionati per la Nazionale. PISTA EUROPA (si.g.) A Karlstad (Sve). Uomini. 100 (-0.1): Makusha (Zim) 1011. 800: Mohammed (Gb) 14590. Peso: Taylor (Usa) 20.44. Donne. 100 (+1.0): Russell (Giam) 1127. Alto: Green 1.92. Lungo: Kluft 6.58 (+1.6). A Donetsk (Ucr). Uomini. Peso: Semenov 20.63. Disco: Hryshin 64.96. Donne. 1500: Shevchenko 40729. Batt. 400 hs (batt): Rabchenyuk 5475. Alto: Okunyeva 1.93. Lungo: Rybalko 6.87 (+2.0). Eptathlon: Yosypenko 6318. A Oordegem (Bel). Uomini. 1500: Wolde (Eti) 33413; OLionaird (Irl) 33446.

I suoi 800 nel 2011 In questa stagione Rudisha ha corso 5 volte: la pi veloce il 22 luglio a Montecarlo (142"61), la pi lenta a Sydney il 19/3 (144"80)

ma sfida prima delle lunga corsa iridata. E un anno che lavoro per quellappuntamento, per vincere il mio primo grande titolo dopo quello africano. Sono preparato. Forse qui a Londra non sar brillantissimo visto che ho appena svolto quegli allenamenti pesanti che avevo perso a maggio per linfiammazione al tendine dAchille sinistro. Ai Mondiali non ci saranno lepri, quindi lattenzione sar doppia. Dalle batterie, alla semifinale, alla finale. Forse degli avversari si coalizzeranno per mettermi alla corda e mi sono allenato anche per questo, anche se lobiettivo non spendere troppo prima della finale. Se sono il pi forte devo dimostrarlo su quel palcoscenico. Dopo la Corea? Non correr a Zurigo, troppo vicino, ma il 10 settembre sar in pista a Rieti. Come posso rifiutare linvito di Giovannelli dopo la gioia che mi ha permesso di vivere lo scorso anno?.
David Rudisha, 22 anni: nel 2010 ha firmato due record del mondo: il 22/8 a Berlino in 141"09, il 29/8 a Rieti in 800 in 141"01 REUTERS
RIPRODUZIONE RISERVATA

BOXE Il presidente Fpi Falcinelli spiega la svolta professionistica dellAiba

Ecco perch Pacquiao non sar mai ai Giochi


RICCARDO CRIVELLI

avranno dato esiti positivi.


Nuovi pro

La bomba dellestate: dal 2016, porte aperte ai pugili professionisti allOlimpiade, i Pacquiao o gli Amir Khan a Rio a giocarsi un po di carriera per una medaglia doro. LAiba, la federazione mondiali del pugilato amatoriale, dal 2013 crea una propria struttura professionistica, lApb (Aiba professional boxing): addio ai dilettanti a cinque cerchi. Franco Falcinelli, presidente della federazione italiana, uno dei quattro saggi che ha contribuito a formare la nuova creatura: nessuno meglio di lui pu sgombrare il campo dalle tante voci incontrollate degli ultimi giorni.

Dagli altri enti accetteremo solo pugili al massimo di 23 anni e non pi di 15 match
Cos

Asb conferma Falcinelli sono previste 10 categorie come quelle del pugilato olimpico, con match da 6, 8 e 12 riprese; i titoli in palio saranno quello nazionale, quello continentale e quello mondiale.
Olimpiadi

La data confermata, il 2013, appunto. Da quel momento spiega Falcinelli nascer lApb, con pugili dai 19 ai 40 anni che restano tesserati per le loro federazioni nazionali, che riceveranno un bonus in denaro per aver contribuito alla loro formazione.

Le regole LAiba sta studiando le

modifiche regolamentari per uniformare le norme di tutte le attivit a cui finir per sovrintedere: Per quanto riguarda la

Il punto cruciale, ovviamente, diventa la partecipazione olimpica: allo stato attuale il pugilato lunico sport che ai Giochi si presenta con regole e atleti diversi rispetto ai professionisti. Il Cio ammette il presidente Fpi ci ha gi dato il via libera per Rio 2016. Ovviamente saranno ammessi solo i pugili tesserati per lAiba e bisogner rivedere le regole, perch i match saranno pi intensi e quindi bisogner per forza ridurli. Quanto al caschetto, verr abolito se i test medici

Cera un punto, poi, che si prestava a uninterpretazione particolare: nel primo anno di vita della nuova Apb, lAiba accetter tesseramenti da altri enti. Falcinelli specifica: Solo per pugili con et massima di 23 anni e con non pi di 15 match allattivo. Una norma che chiude una volta per tutte le porte dellAiba e quindi dellOlimpiade ai Pacquiao, ai Klitschko e ai futuri Tyson (che aveva 20 anni quando divent campione del mondo, ma 27 incontri alle spalle). Lobiettivo molto ambizioso chiosa il dirigente italiano tornare a un campione del mondo unico: noi non ci mischieremo con le altre sigle, non ci saranno mai Mondiali tra i nostri pugili e i loro. Inoltre, garantiremo un vitalizio alla fine della carriera e la preparazione avverr nelle nostre Olympic Academies, una per continente. Per lEuropa, la candidatura pi forte quella di Assisi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

A CAGLIARI

Slitta a settembre la sfida mosca Ue Lagan-Lozano


(r.g.) Slitta a settembre la prevista sfida di questa sera a Cagliari tra Giuseppe Lagan (24 9 1) e Rafael Lozano (Spa, 25 3) per la cintura mosca Ue. LO GRECO (r.g.) Il welter Phil Lo Greco (22), infortunatosi a una spalla alla vigilia del match dell8 giugno in Sicilia, tornato in Canada, dove prepara la difesa della cintura Internazionale Wbc contro il romeno Victor Lupu (19 12). ROSSITTO (r.g.) A Siracusa, test per il beniamino di casa, il massimo leggero Vincenzo Rossitto (30 7 2) contro Mihaly Kratki (Ung. 6 33 4) sulle 6 riprese: il 30 settembre a Grugliasco (To) affronter Maurizio Lovaglio (9 7) per il vacante tricolore.

Clemente Russo, 29 anni BOZZANI

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Tennis A KITZBUEHEL

Seppi si ferma stop da Haase


Niente da fare per Seppi nei quarti di Kitzbuehel (Aut, 450mila euro, terra), sconfitto da Haase che pure aveva appena giocato tre set con Lopez.
Secondo turno: Souza (Bra) b. Junqueira (Arg) 6-2 6-2; Andujar (Spa) b. Ramos (Spa) 6-2 6-1; Montanes (Spa) b. Kohlschreiber (Ger) 6-4 7-5; Granollers (Spa) b. Veic (Cro) 6-0 3-6 6-4; Haase (Ola) b. Lopez (Spa) 1-6 6-4 6-3; quarti: Souza b. Andujar 6-3 6-4; Montanes (Spa) b. Giraldo (Col) 6-1 7-6 (0); Haase b. SEPPI 6-4 6-2; Chela (Arg) b. Granollers 6-3 6-4. VAI ERRANI Cos a Carlsbad (721mila $, California, cemento), secondo turno: Peng Shuai (Cina) b. Rodionova (Aus) 6-1 6-3; Ivanovic (Ser) b. Morita (Giap) 6-1 7-6 (5); Lisicki (Ger) b. Date-Krumm (Giap) 6-1 6-2; ERRANI b. King (Usa) 6-3 6-2; McHale (Usa) b. Kudryavtseva (Rus) 6-2 3-1, rit.; Vandeweghe (Usa) b. Savchuk (Ucr) 6-7 (7) 6-4 6-3. CIPOLLA NO Primo turno a Washington (Usa, 1.166.400 $, cemento): Tursunov (Rus) b. CIPOLLA 6-1 6-4.

Softball EUROPEI, STASERA CE LOLANDA

Doppietta Italia Semifinale e pass mondiale


MAURIZIO CALDARELLI

lovitz Saidan, la 23enne viennese di madre canadese, che gioca con il velo dopo essersi convertita cinque anni fa al musulmanesimo dopo il matrimonio con un siriano. Gara risolta con un triplo di Fiorio al 2 e con un break al 3 con un homer (terzo nel torneo) di Montanari.
Rep. Ceca-Italia 1-6. Punti, Italia 011.000.4: 6 (6-1); R.Ceca 001.000.0: 1 (6-3). Lanc.: v. Turazzi, p. Zappova, s. Papucci. Hr: Novelli (1p. al 2) Italia-Austria 6-1. Punti, Austria 000.001.0: 1 (4-3); Italia 024.000.X: 6 (7-2). Lanc. v. Cavallo (6so), p. Lackner. Hr: Montanari (1p. al 3) SECONDA FASE ieri: Olanda-Russia 2-0, Francia-Gran Bretagna 3-9; 2 Rep Ceca-Italia 1-6, Spagna-Austria 5-3. 3 turno: Russia-Gran Bretagna 2-4 (8), Olanda-Francia 8-1 (5), Italia-Austria, Rep.Ceca-Spagna 7-0 (5). SEMIFINALI oggi: 21 Italia-Olanda (a Ronchi dei Legionari). Ripescaggio: 12,30 Gran Bretagna-Spagna, Rep. Ceca-Russia. 18,30: sfida tra le vincenti delle 12,30.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Roma 2020 ALEMANNO

Rotelle EUROPEI

Firmata la lettera di candidatura


Ora formalmente Roma candidata per ospitare le Olimpiadi del 2020. Lo ha detto ieri il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, a margine dei campionati assoluti di nuoto ad Ostia: Ho firmato la lettera di candidatura. Il Coni girer al Cio la lettera del sindaco alla riunione dellesecutivo di Daegu, in Corea del Sud dal 24 agosto, quando il comitato olimpico internazionale annuncer che le condizioni preliminari italiane sono state accettate.

Zanetti, altro oro 200: tris azzurro


Dopo le tre medaglie su pista, agli Europei di Heerde (Ola) Erika Zanetti vince i 200 crono su strada, precedendo Falcone e Contenti. Uomini: 200: 1. Fernandez (Spa) 16"769; 6. Beni 17"561; 10. Martino 17"713; 11. Angeletti 18"116. 10.000 punti: 1. Swings (Bel) 23; 21. Francolini; 24. Gherardi; 29. Cassioli. Donne: 200: 1. Zanetti 19"022; 2. Falcone 19"454; 3. Contenti 19"499. 10.000 punti: 1. Barbotin (Fra) 16; 6. Lollobrigida 4; 13. De Blasio; 17. Arcidiacono.

LItalia batte la Repubblica Ceca (6-1) in gara2 della seconda fase degli Europei in Friuli Venezia Giulia e centra in un colpo solo la semifinale di stasera con l'Olanda e la qualificazione per i Mondiali 2012 in Canada. Le azzurre di Marina Centrone, spietate, hanno messo la testa avanti con un homer di Novelli al 2 e rad-

doppiato al 3 con uno squeeze di Vitaliani. Dopo aver subito l'1-2, la nazionale italiana ha conservato il tesoretto con i lanci di Turazzi e Papucci in pedana e le splendide giocate difensive di Trevisan, Vitaliani e Bosdachin. E proprio Bosdachin al 7, dopo 10 turni senza valide, ha arrotondato con un triplo a basi cariche. Ieri sera, sotto la pioggia, arrivato invece il sesto successo di fila, facile facile, sull'Austria (6-1) del terza base Denise Or-

Alpinismo
NUOVA VIA AL BIANCO Il 1 agosto l'alpinista italiano Herv Barmasse e gli scalatori spagnoli Iker ed Eneko Pou, del Global Team The North Face, hanno aperto una nuova via sul versante italiano del Monte Bianco. I tre hanno raggiunto la cima scalando la parete sud nella zona del Freney (V.d'Aosta) senza tasselli, con la sola attrezzatura per i bivacchi e qualche chiodo come misura di sicurezza.

man. Uomini. 200 sl: Vanderkaay 146"45, McLean 147"77, Berens 148"32; 100 do: Grevers 53"14, Thoman 53"57, Lochte 53"79; 200 fa: Bollier 156"64; Donne. 200 sl: Schmitt 157"94, Breed 158"86; 100 do: Franklin (16) 59"18, Bootsma 59"65.

Pallavolo
MERCATO DONNE (f.c. m.mar) In A-1 l'alzatrice Cinzia Callegaro, ex Perugia, giocher a Piacenza. In A-2 Fontanellato ha preso la palleggiatrice Beatrice Valpiani (25, dal Trentino Volley). Verona ha ufficializzatola croata Sonja Percan (30, da Santa Croce dove la 2a palleggiatrice sar Ilaria De Michelis). San Severino ha ufficializzato la brasiliana Jaline Prado De Oliveira (32, da Urbino) e ha prolungato con Eleonora Fastellini, schiacciatrici.

Canottaggio MONDIALI JR

In finale il 4 con di Abbagnale

Arco Coppa, gran Valeeva


(gu.l.g.) Quattro azzurri ai 16esimi dellolimpico a Odgen (Usa), 3 tappa di Coppa del Mondo: Frangilli ha battuto 6-0 Leoni (Ven) e trover Mayr (Ger), che ha eliminato Nespoli 6-5 allo spareggio. Galiazzo, dopo il 6-0 a Das (India), trova Ivashko (Ucr). Tra le donne, Valeeva (2 in qualifica) con la Yavorska (Ucr), che ha battuto 6-4 Lionetti. Tomasi dopo il 6-2 alla Shams (Iran) trova Ming (Cina); Sartori fuori per il 7-3 dalla Boro (India). Negli ottavi a squadre, uomini con la Germania, donne col Canada.

Rugby Tri Nations, domani All Blacks-Australia


Domani alle 9.30 a Auckland (dir. Sky Sport 2), Nuova Zelanda-Australia vale per il terzo turno del Tri Nations. Sette cambi tra gli All Blacks, dove Piri Weepu torna come numero 9; Australia invariata rispetto alla vittoria con il Sudafrica. A Eden Park, la Nuova Zelanda non perde da 17 anni, e i Wallabies hanno espugnato lultima volta quello stadio nel 1986.

Atletica
Il 4 con: il capovoga Abbagnale

Lotto maschile, il quattro con maschile e il due senza femminile in finale, il quattro di coppia maschile in semifinale assieme a quello femminile gi promosso ieri, quattro senza femminile e la singolista Elena Coletti ai recuperi, il quattro senza maschile uscito di scena ai recuperi. E il bilancio dellItalia dopo le prime due giornate dei Mondiali Juniores a Eton (Gran Bretagna) nel campo di regata olimpico. Lotto maschile del capovoga Giuseppe Vicino (due bronzi ai Mondiali Junior nellotto e argento ai Mondiali Under 23 nel quattro senza undici giorni fa ad Amsterdam), stronca le velleit della Germania, mentre il 4 con del capovoga Vincenzo Abbagnale (figlio del bicampione olimpico Giuseppe) marcia spedito verso la finale di domani battendo lAustralia.

Denise Orlovitz-Zaidan

Bianca Novelli, 28 anni, esulta dopo il fuoricampo BAGATTINI

STRADE SUDAFRICANE (si.g.) La campionessa sudafricana dei 10 km su strada Irvette Van Blerk stata investita da unauto che stava facendo un sorpasso a Ruimsig (Johannesburg), mentre si allenava: se l cavata con ferite non gravi. WEISSTEINER OK Silvia Weissteiner ha vinto i 3000 in 90720 al Gran Prix di mezzofondo a Trento. Ha preceduto Giulia Martinelli (91309) e Agnes Tschurtschenthaler (91321).

Salta test antidoping Huget addio Mondiali


Il 24enne ala del Bayonne Yoann Huget stato escluso dal gruppo francese che sta preparando il Mondiale per violazione delle norme antidoping, avendo mancato per tre volte allobbligo di reperibilit. un problema di regole, non di sostanza ha detto il presidente della federazione Camou. La prima volta avevo compilato male il modulo per la localizzazione ha spiegato il giocatore , e me ne prendo la responsabilit; la seconda ero con la Nazionale per Francia-Galles; e la terza ero a una seduta fotografica organizzata allultimo momento.

Tiro EUROPEI A BELGRADO

Oggi prime finali Azzurri in corsa

Ippica la supervarennina

Lisa America nuova rotta Il 17 agosto a Stoccolma


Cambio di rotta per Lisa America, o meglio una modifica della rotta che la porter a fine agosto a disputare il Sundsvall Open Trot, obiettivo da tempo annunciato dal trainer Jerry Riordan. La super varennina (14 GP vinti) correr infatti anche a Stoccolma il 17 agosto sui 2140 metri dellEuropeo per femmine. Mercoled a Stoccolma - le parole di Riordan - la cavalla ha lavorato un miglio da 1.13,5 con Torbjorn Jansson il suo driver. Era perfetta, credo che i problemi polmonari siano finalmente archiviati. E Penso che a questo punto abbia bisogno di una corsa per essere poi perfetta a Sundsvall. Questanno Lisa ha vinto un solo Gp il torinese Costa Azzurra ed reduce dal secondo posto nel finlandese Kymi GP alle spalle di Rapide Lebelel, il castrone volante francese.
OGGI CESENA QUINTE Stasera (ore 22, inizio 20.50) 18 cavalli su due nastri, il primo a 2460m. Indichiamo Isaia Epi (10), Milagro (18), Lion by Pass (12), Idaho Bi (17), Est West (15), Luisito Ranch (2). ANCHE Gal.: Napoli (20.05). Tr.: Pontecagnano (19(, Montegiorgio (2015). MERCOLEDI QUINTE Combinazione 4-13-2-8-5. Quint e 6.047,98. Col ritirato (n. 7) e 1.266,16. Quart e 427,64. Col rit. e 58,16. Tris e 106,46. Col rit.: e 13.43.

Baseball
RAMIREZ VINCENTE (m.c.) Un fuoricampo da tre punti di Ramirez al 9 permette al Bologna di iniziare il girone di semifinale con una vittoria a Parma. Subito avanti, i locali hanno subito il ritorno dell'Unipol, a segno quattro volte (2pbc Infante), ma hanno pareggiato subito i conti grazie a Zileri. Dopo aver rischiato il ko (Yepez stato eliminato a casa all'8), gli ospiti hanno risolto la gara con la legnata dell' esterno. Gir. sem., 1 turno: Cariparma-Unipol Bologna 4-7. Punti, Bologna 000.004.003: 7 (9-1); Parma 200.002.000: 4 (11-1). Lanc.: v. Moreno, p. Cicatello. Hr: Ramirez (3p. al 9). Oggi e domani, ore 21: Bologna-Parma, San Marino-Nettuno (marted 2-4). VENTUNO I suoi Rainiers (Seattle) perdono ancora, nella Pacific Coast League (Triplo A), 6-3 a casa degli Albuquerque Isotopes (L.Angeles Dodgers) ma Alex Liddi batte il 21 homerun stagionale, da 2 punti, al 1 inning. Il terza base azzurro sta battendo .254 (108/426) con 78 punti battuti a casa, 27 doppi e 3 tripli.

Sci nordico
SRINT PILLER (g.v.) Pietro Piller Cottrer, su Scola e Pellegrino ha vinto ieri a Sappada (BL) lo Sprint dei Campioni, debutto stagionale dei fondisti azzurri (sugli skiroll) inserito nel raduno azzurro.

Vela
WEYMOUTH (l.b.) Non brillantissimo lesordio italiano nellOlympic Test Event, prova generale a 12 mesi esatti dallinizio delle regate olimpiche, in una giornata fredda con vento forte. Nelle tavole a vela Alessandra Sensini (4-7) 6a, mentre Federico Esposito (22-33) 29. Da oggi in acqua anche 470 (per noi Zandon-Zucchetti e Conti-Micol) e Laser (Michele Regolo e Francesca Clapcich). FERRARI LEADER (pe.m.) La Hotelplain di Andrea Ferrari leader in X-35 nella Coppa del Re a Palma di Maiorca (Spa) dopo la 4a giornata. Classifica. X-35: 1. Hotelplain (ITA, Andrea Ferrari) 20; 2. Tixelio (ITA, Brenco) 26. Melges 35: 1. Argo (Usa) 15; 2. Linsailing.com (ITA, Bressani) 27; 3. Samba pa ti (Bra, Vascotto) 30.

Giovanni Pellielo, 41 anni

Lisa e Jerry Riordan DE NARDIN

Beach volley A KLAGENFURT

Ok Nicolai-Lupo e Cicolari-Menegatti
(c.f.) Due coppie azzurre in evidenza nel Grande Slam di Klagenfurt (Aut), Swatch World Tour. Nel tabellone femminile Cicolari-Menegatti, dopo il k.o. 2-0 con Liliana-Baquerizo (Spa) nellultima sfida della pool, nei sedicesimi sono riuscite ad avere la meglio (2-0) su Kessy-Ross (Usa) e stamattina sulla loro strada trovano Xue-Zhang Xi (Cina), testa di serie numero 2. Con la terza sconfitta, 2-0 dalle gemelle Nystrom (Fin), Gioria-Momoli hanno invece chiuso al 25 posto. Nel maschile due nette vittorie nel girone per Nicolai-Lupo: 2-0 a Nummerdor-Schuil (Ola), duo in calo, ma pur sempre campioni dEuropa negli ultimi tre anni, ed a Huber-Seidl (Aut). Oggi Paolo e Daniele si giocano il primato e laccesso diretto agli ottavi con gli iridati Emanuel-Alison (Bra).

Agli Europei di Kovilovo, Belgrado (Serbia), dopo la prima fase della fossa uomini, con i primi 75 piattelli, i tre azzurri sono in corsa per la finale di oggi (alle 15.45): il carabiniere Massimo Fabbrizi (24 25 25) il migliore dei nostri, tra gli 8 a 74/75. Davanti, ancora pieni (75/75), ci sono Kosarev (Rus), Macek (Slo), Tronc (Fra) e Varga (Slk). Pellielo (24 24 25) a 73, cos come anche il sammarinese Amici; e anche laltro azzurro, Vigan (23 24 25), pu sperare con 72. Oggi ultimi 50 piattelli e finale. Bene anche la carabina a terra, nel tiro a segno, che hanno superato le eliminatorie e oggi sono in gara, sperando nella finale delle 11.30: Marco De Nicolo, Paolo Montaguti e Adamo Russo. Tra gli Juniores, positiva la fossa olimpica (Giulio Fioravanti a 74/75, Valerio Grazini e Carlo Mancarella a 73): oggi ultimi 50 piattelli ed eventuale finale. Nella carabina tre posizioni laltoatesino Simon Weithaler ha mancato la finale per un punto e ha chiuso 12: 1 il bulgaro Ivan Yordanov, 32 Alberto Bosino, 39 Matteo Torti.

Usa: terza tappa

Mondiale driver Bellei 7 stabile


Enrico Bellei senza fortuna al mondiale driver negli Stati Uniti. Il nostro top driver sta sorteggiando solo cavalli privi di possibilit eppure riesce a cavarsela. Neanche la terza puntata lo ha visto vincere, cos il nostro top driver rimane settimo (67 punti) nella classifica sempre guidata dal neozelandese Dexter Dunn (99) che precede lo spagnolo Juan Riera (96).
RITIRATO CANFORD Ritirato in razza il campione inglese Canford Cliffs, infortunatosi ad un posteriore nelle Sussex Stakes (gr. 1 m 1600) del Glorious Goodwood che lo videro nettamente battuto di 5 lunghezze dal mostruoso Frankel. Canford ha Cliffs, allenato da Richard Hannon, ha vinto 5 gruppi 1 consecutivi, fra i quali le Lockinge Stakes di Newbury, battendo il nostro Worthadd.

Beach volley
TRICOLORE ROSA (c.f.) Domani e domenica San Salvo (Ch) ospita la finale del Tricolore femminile. Oltre a Campanari-Fanella, vincitrici di 4 tappe, ed alle specialiste dell'indoor Camarda-Fiorin, tra le sedici coppie aventi diritto ci sono anche Cicolari-Menegatti e Giombini-Orsi Toth, la cui presenza legata ai risultati dei tornei internazionali. EUROPEO UNDER 23 (c.f.) Laura Giombini e Viktoria Orsi Toth aprono la fase eliminatoria dell'Europeo Under 23 perdendo 2-0 da Schutzenhofer-Plesiutschnig (Aut), fresche di titolo continentale Under 20, e poi battendo 2-1 Hansen-Berget (Nor). Battere Le Guiader-Cazalet (Fra) garantisce il passaggio del turno.

Regione Lombardia

AZIENDA OSPEDALIERA MELLINO MELLINI CHIARI (BS)


ESTRATTO ESITO DI GARA Si rende noto che lAzienda Ospedaliera M. Mellini con sede in Chiari (BS), V.le Mazzini, 4, c.a.p. 25032, tel. 030/71021, fax 030/7101970, ha provveduto ad aggiudicare con deliberazione n. 314 del 21.06.2011, mediante gara a procedura aperta ex art. 83 del D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i, lAffidamento dei Servizi di Assicurazione per Rischi diversi dellA.O. M. Mellini lotto n. 5 e lotto n. 6 per il periodo 30.6.2011 - 31.12.2014 - gara WEB n. 2010/0059. Importo complessivo presunto 102.755,35 EURO (escluse imposte). Lotto n. 5 - Polizza LMRC auto e ARD - Codice CIG: 0633288DC6, importo complessivo Euro 45.290,60 imposte escluse. Lotto n. 6 - Polizza Kasko - Codice CIG: 0633360932, importo complessivo Euro 53.964,75 imposte escluse. Societ aggiudicataria: UGF Assicurazioni SpA con sede in Bologna per conto dellAgenzia Assipi SNC, con sede in Brescia. Copia dellesito integrale di gara disponibile sulla G.U.U.E (data di invio: 18.07.2011) e sulla G.U.R.I.. Chiari, 05.08.2011 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Arch. Lino Guerini

Golf
CHICCO Incappato in un bogey alla 18a Francesco Molinari ha chiuso il 1 giro del Wgc Bridgestone Invitational di Akron (Ohio) con 73 colpi, tre sopra il par.

Nuoto Franklin al personale nei 100 dorso


(al.f.) Ai campionati americani di Palo Alto, liridata Melissa Franklin vince i 100 dorso in 59"18, nuovo primato personale e 11 crono all-time. Nella stessa gara, Ryan Lochte solo 3 nel giorno del suo 27 compleanno dietro a Grevers e Tho-

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

www.piccoliannunci.rcs.it

oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BERGAMO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 035/35.87.77, fax 035/35.88.77. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. LECCO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0341/357400 fax 0341/364339 MONZA : Pubblicit Battistoni tel. 039/32.21.40 039/38.07.32, fax 039/32.19.75. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : Adrias Pubblicit di Rimini tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98184896 fax 06/92911648 SONDRIO : SPM Essepiemme s.r.l. tel 0342/200380 fax 0342/573063 TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VARESE : SPM Essepiemme s.r.l. tel 0332/239855 fax 0332/836683 VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

RESPONSABILE commerciale Italia esperienza settori bassa, media, alta tecnologia, marketing, gestione, creazione, riorganizzazione, reti vendita, analisi prodotto, rapporti operatori privati, pubblici, GDO budget. 347.63.67.628. TECNICO ambientale diplomato geometra 40enne valuta proposte di lavoro presso aziende, imprese, chiamare dopo le 19. 347.30.96.291.

BADANTI

1.9

BADANTE seria, referenziata, in regola carca lavoro a Milano. Tel. 388.36.19.489.

2
RICERCHE DI COLLABORATORI

FORTE DEI MARMI elegante villa mq. 300 giardino mq. 1.500, piscina. Oggiano 347.27.80.687. PORTO ROTONDO Sa Jaga Brujada. Trilocale ristrutturato vicino alla spiaggia. 0789.26.500 - www.immobiliarecommerciale.it PORTO ROTONDO spiaggia Ira, prestigiosa villa con ampie verande e giardino. 0789.66.575 www.euroinvest-immobiliare.com ROQUEBRUNE Cap Martin esclusiva. In anteprima appartamenti nuovi, vista mare, piscina. Prezzi lancio euro 265.000. italgestgroup.com 0184.44.90.72.

AGENTI RAPPRESENTANTI

2.2

TABLET SUD SARDEGNA impresa vende da euro


149.000,00 realmente sul mare nuovi bi-trilocali personalizzabili, pronta consegna, classe A, finiture luxury, piscina, anche semindipendenti. 800.090.100.

AZIENDA imballaggi industriali cerca agenti plurimandatari per mercato nazionale, gradita minima esperienza. Inviare CV a info@duefp.it SOCIET siderurgica commerciale ricerca agente o rappresentante per la Lombardia, con esperienza di vendita all'utilizzatore. Per informazioni chiamare 335.80.84.321.

MISSAGLIA adiacenze vendiamo nuovi 3.200 mq. uffici palazzina indipendente 600 mq. parcheggi privati ampio spazio di manovra. 02.88.08.31. PIAZZA GIOVINE ITALIA vendiamo negozio 70 mq. due vetrine, soppalco, cantina. 02.88.08.31. SANT'AMBROGIO in prestigioso stabile ristrutturato ufficio alta rappresentanza 230 mq. Pianta regolare, flessibile. Finiture di pregio. 02.88.08.31. SARPI posizione prestigiosa vendiamo negozio angolare, quindici vetrine 665 mq. ristrutturato. Posti auto. 02.34.93.07.53 http://sarpi.filcasaservice.it TRIBUNALE adiacenze, affittiamo show room di 450 mq., possibilit di avere spazi sia open space che divisi. Possibilit parcheggio. 02.88.08.31. VIA FARINI adiacenze vendiamo negozio di 650 mq. oltre 200 mq. di sottonegozio e box triplo. Doppi ingressi e doppia esposizione. 02.88.08.31.

10
VACANZE E TURISMO

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.1

IMMOBILI COMMERCIALI E INDUSTRIALI

8
8.1

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE
ADRIATICO

10.1

AGOSTO Last minute. Ultime camere con offerta famiglia 4 3 tutto compreso. Cesenatico Hotel Cavour tel. 0547.86.290. Climatizzato. Piscina. Gestione proprietario. www.hcavour.it BAMBINI gratis! Fino a 5 anni (in camera con 2 adulti), da 6 a 10 sconto 50%. Dal 27 agosto al 10 settembre, 7 giorni pensione completa; promozione non cumulabile. Hotel Rio Finale Ligure 019.60.17.26 www.riohotel.it BELLARIA Hotel Continental Tre Stelle. Tel. 0541.34.43.75. Sul mare. Parcheggio. Agosto 66,00/54,00. Speciale Settembre. Speciale spiaggia. www.hcontinental.net CATTOLICA Hotel Leondoro Tre Stelle Sup. - hotelleondorocattolica.it - Tel. 0541.95.40.66 - Piscina. Vicinissimo mare. Camere climatizzate, TV. Confortevolissimo. Parcheggio. Uso piscina spiaggia. Scelta men, specialit marinare, buffet antipasti. Agosto da 59,00 a 69,50; Settembre da 48,00. Sconto famiglia 50%. GABICCE MARE Hotel Spiaggia Bed & Breakfast . Tel. 0541.96.27.56-95.33.07. Direttamente sulla spiaggia al giorno a persona Euro 30,00/45,00. LAST MINUTE Tagliata / Cervia. Hotel Kitty, direttamente mare/pineta, climatizzato. Dal 6 agosto euro 53,00 / 45,00 bevande, spiaggia compresi. Bambini scontatissimi. Tel. 0544.98.72.05. Hotel Astra Tre Stelle. Tel. 0541.64.74.60. Direttamente mare. Camere Tv, cassaforte, climatizzate. Parcheggio. Scelta men, buffets. Gita barca, convenzioni parchi, terme. Piano famiglia. Agosto da Euro 60,00. Settembre da 48,00. Affittasi appartamenti. RIMINI Hotel Abc Tre Stelle 0541.37.56.70. Splendida posizione sulla passeggiata. Ambienti climatizzati tutti comfort. Parcheggio privato. Super ferragosto a partire da Euro 39,00. 2+2 3 www.hotelabcrimini.it RIMINI Hotel Leoni Tre Stelle. Tel. 0541.38.06.43. Direttamente mare, gratis spiaggia, piscina, sauna, idromassaggio Jacuzzi, palestra, bagno turco, biciclette. Animazione. Camere TV. Bevande ai pasti, scelta men , colazione contorni buffet. Speciale Agosto 65,00/54,00. www.hotelleoni.it RIMINI Rivabella Hotel Driade Tre Stelle Sup. Tel. 0541.50.508 - www.hoteldriade.it Sulla spiaggia, senza attraversamento strada. Ogni comfort. Parcheggio custodito. Ultime disponibilit Agosto. Interpellateci! RIMINI Rivazzurra Hotel Eva. Tel. 0541.37.25.26. Rinnovato, climatizzato. Vicinissimo mare. Confortevole. Camere TV. Cucina casalinga, specialit marinare. Buffet antipasti. Bevande gratis. Agosto 46,00/56,00 - Settembre 38,00. Sconto famiglie.

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

ACQUISTIAMO Brillanti, Oro, Monete, SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione
6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765.

PROPOSTE VARIE

18.3

OFFERTA

VENDITA MILANO CITTA'

ADIACENZE MM Maciachini vendiamo appartamenti, varie metrature. Ottimo investimento.Terrazzi. Box. Pronta consegna. 02.69.90.15.65 - http://murat.filcasa.it ADIACENZE Repubblica, ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere, biservizi, balconi. Ottimo investimento. 02.67.07.53.08. COPERNICO adiacenze stabile d'epoca. Portineria, ascensore. Appartamenti, negozi, laboratori varie superfici. Liberi, affittati. 02.88.08.31. VILLA LITTA in splendido contesto corte Lombarda, bilocale, giardino privato. Euro 230.000. box. 02.66.20.76.46.

ACCURSIO adiacenze vendiamo laboratorio con magazzino collegato. Passo carraio. Possibilit box. www.filcasaservice.it 02.88.08.31. CAIROLI adiacenze Bonaparte nuovi uffici informatizzati alta rappresentanza. 373 mq. divisibili, personalizzabili. 02.89.09.36.75. CITT STUDI adiacenze vendiamo 200 mq. ufficio/laboratorio ristrutturato ingresso indipendente 250.000,00 euro. 02.88.08.31. MACIACHINI adiacenze vendiamo ottimi box, singoli e doppi. Da 25.000,00 Euro. 02.88.08.31.

Cesenatico - www.hotelwivien.it - Offerte mare, piscine, animazione, ottima cucina. 0547.19.30.040 ADRIATICO Gatteo Mare - Gobbi Hotels www.invacanza.com tel. 0547.68.05.51 Tutto incluso nella formula villaggio 21 27 agosto euro 420,00 - 28 agosto - 3 settembre 378,00: pensione completa, acqua, vino, spiaggia, pedal, piscine, acquascivolo, bar gratuito, tennis, biciclette, animazione. ADRIATICO Lidi Ferraresi. La vacanza conveniene. Residence, appartamenti fronte mare, da 400 settimanali agosto, 200 settembre. Tutto incluso. 0533.37.94.16. www.vear.it.

RICCIONE

VENDESI progetto di ponte costruito secondo tecniche innovative. Trattasi di biponte (doppio ponte), regolarmente brevettato, che permette di gestire in modo ottimale le correnti dei fiumi in caso di straripamento. Prototipo disponibile per le interessate alla costruzione di ponti che attraversano citt. Per informazioni al riguardo, telefonare D'Agostino Emmanuele, tel: 0931.71.81.06 oppure scrivere e indirizzare allo stesso, via Re Martino d'Aragona n.8, Cassabile (Sr).

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

A fantastici trattamenti olistici, associamo accoglienza, riservatezza, professionalit per totale benessere. 02.29.52.60.35. ABBANDONATI a massaggi ayurvedici, percorsi di bellezza scontati del 20%. Info: 02.91.43.76.86. AGOSTO promozioni idrorelax. Centro climatizzato, massaggi olistici, rilassanti. Zona fiera. 02.33.49.79.25. CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. CENTRO italiano, ambiente raffinato. Massaggi olistici, rilassanti, tantissime promozioni. Porta Venezia 02.39.66.45.07. CINQUE GIORNATE ambiente climatizzato un mondo di relax trattamenti olistici. Classe. 02.54.01.92.59. HADO SPA l'eleganza per il tuo corpo, massaggi olistici con percorso termale. Tel. 02.29.53.13.50.

VENDITA MILANO HINTERLAND

5.2

ADIACENZE Segrate Limito, vicinanze stazione, nuovo trilocale Euro 225.000 possibilit box. 02.92.67.654.

VENDITA

5.3

COMO adiacenze golf villa, mq. 230, 370 sottostanti. Piscina, parco. 2.000.000,00 Euro. 335.68.94.589.

IMMOBILI RESIDENZIALI AFFITTI

6
6.1

DA OGGI IL TUO ANNUNCIO M DIVENTA MULTIMEDIALE...


TABLET
PUBBLICA il tuo annuncio multimediale su Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport. Tablet, Smartphone e Mobile... LANNUNCIO SI RINNOVA!

OFFERTA

1
OFFERTE DI COLLABORAZIONE

BUENOS AIRES in prestigioso edificio d'epoca, luminosi mono/bilocali con balcone. Ottime finiture, pavimenti in parquet, aria condizionata. 02.88.08.31.

7
IMMOBILI TURISTICI

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

IMPIEGATI

1.1

ESPERTO paghe contributi Zucchetti amministrazione personale anche agosto - referenziato Milano Saronno. 393.02.51.277. esperienza pluriennale in vari settori offresi come impiegato problem solving per piccole/medie societ. Zona viale Monza. 338.75.82.445. RAGIONIERA 24enne esperienza contabile e amministrativa, laureanda in economia aziendale. pacchetto Office. Lingua inglese. Disponibile. Tel 02.40.44.776 338.77.13.453.

COMPRAVENDITA

7.1

MILANESE

ALASSIO centralissimo in piccolo contesto signorile offriamo un solo ed esclusivo appartamento con garage auto. Euro 770.000. Per visite contattare 0131.23.45.92 oppure 335.54.54.531. ALT lago d'Orta vendo ultimo villino vista lago giardino portico 5 minuti a piedi dalla spiaggia E. 89.000. 035.41.23.029. ASCOLTAMI bene, un posto cos, una vista cos, un mare cos ad un prezzo cos nessun altro pu dartelo. Di cosa sto parlando? Di un villaggio sul mare in Sardegna. Piano unico nuovissimo consegna primavera 2012 no mediazione. Chiama per vedere. 035.47.200.50.

INVIACI TESTO FOTO E VIDEO


Per informazioni chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422 agenzia.solferino@rcs.it

serio impresario edile cerca socio/investitore per progetto immobiliare nei pressi di Bad Kleinkirchheim. Aparthotel con 30 suite di lusso. Villaggio in stile alpino con 43 chalets. Destinazione inverno/estate. Ecoturismo. Posizione assolata, vista panoramica. Inizio lavori autunno 2011, autorizzazioni gi espletate. Possibile vendita di singole suite o chalets a stranieri; svolgimento con rogito notarile. Uso personale o reddito (rendimento ca. 7% annuo). Interessante investimento di capitale. Forma di partecipazione da decidere. Investimento minimo euro 7.000.000. Info: office@alphabau.at

AUSTRIA / CARINZIA

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO distinta agenzia presenta eleganti accompagnatrici, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. AGENZIA Azzurra presenta esclusive accompagnatrici fotomodelle alto livello. Milano. Tutta Italia. 339.64.14.694. CONTATTO intrigante 899.00.41.85. Spiami 899.89.79.72. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

VENERD 5 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

LETTERE
Porto Franco
A CURA DI FRANCO ARTURI

TERZO TEMPO
DITE LA VOSTRA
INDIRIZZO Via Solferino, 28 20121 Milano Fax 02.62.82.79.17 Email: gol@rcs.it

GIOCHI MONDIALI

LA STORIA ATLETICA USA MASTERS

Perch il calcio femminile cultura


Speravo di leggere sulla Gazzetta cronache attente sul mondiale del calcio femminile: gli spunti non mancavano. Invece mi sono imbattuta in un articolo, su uno degli ultimi numeri di Sportweek, nel quale il movimento sembra un fenomeno da baraccone. Lho trovato di cattivo gusto e poco rispettoso del movimento cui faccio parte. Che ha tante, ma tante qualit. Nei nostri stadi non ci sono cori razzisti, violenze sugli spalti. Le giocatrici sono le prime ad essere esempio di lealt. Niente doping, niente partite truccate per scommesse. Siamo un movimento giovane, certo, ma non un esperimento antropologico: il calcio femminile disciplina affermata in molti Paesi progrediti e talvolta sport nazionale.
Patrizia Panico
La sua lettera ci onora: viene da una vincitrice di 7 scudetti (e molto altro), 10 volte capocannoniere del nostro campionato e dalla recordwoman di presenze in nazionale (155: nella foto Plpress, Patrizia Panico in maglia azzurra). E quindi una delle sportive pi importanti fra quanti negli anni sono intervenuti in queta di donne: la loro ignoranza spesso si traduce in battute di quartordine. Tutto questo indice di profonda arretratezza e fra laltro impedisce di godere di eccellenti spettacoli sportivi. Vogliamo dirla tutta? Il mondiale femminile stato molto pi divertente e guardabile della sonnolenta coppa America. Certo non perch di l cerano donne e di qua uomini, ma per il gioco, la tecnica, la tattica. E lo spirito, che percepibilmente migliore: pi fair play, meno proteste, pi sorrisi, pi sport. Ha fatto bene, signora Panico, a ricordare quanta strada ha gi fatto il calcio femminile. I media tedeschi, a partire da quelli pi autorevoli, hanno seguito il mondiale con un trasporto e una seriet straordinari. Non parliamo degli Usa: se le vostre vacanze nei prossimi giorni vi porteranno l, guardate quelle distese di campi di calcio, nei college e nei parchi. Vi troverete una valanga di ragazze. Per non parlare dei Paesi scandinavi, ma oggi anche dal Sudamerica, Brasile in testa. Agli irriducibili maschi che non si sono ancora sintonizzati sulla direzione della storia, auguro la seguente punizione: che le vostre figlie crescendo diventino grandi calciatrici.

sta rubrica. Grazie. La sua reazione ci induce unonesta autocritica. Certamente non era quello lo scopo del servizio che lei commenta, ma se ne ha percepito un tono sbagliato, le chiediamo volentieri scusa. Questo giornale amico dello sport delle donne e in particolare del calcio femminile. Lo sostiene, lo incoraggia e ritiene sia una delle chiavi culturali per il progresso della societ, non solo italiana. Non potrebbe essere diversamente. Le prove sono infinite. Avr forse notato che proprio la Gazzetta ha dedicato nei giorni scorsi un ampio servizio allidea del presidente del Napoli

De Laurentiis di lanciare un grande campionato di calcio femminile in qualche modo agganciato a quello maschile. Quando Federica Pellegrini vince lOlimpiade o loro mondiale sui 200 metri, certo a nessuno (salvo a qualche debole di mente) viene da ricordare che quel tempo in grado di farlo qualsiasi buon ragazzino quindicenne. E unidiozia. Per di pi offensiva. Nel calcio purtroppo pu ancora accadere che si facciano paragoni impropri perch questo sport, almeno in Italia, lultimo ricettacolo di maschilismo. Molti spettatori uomini sono impreparati di fronte ad una parti-

I grandi ci snobbano
Che ne pensa della desolante condizione del nostro calcio? Non parlo dello scandalo scommesse, ma del fatto che i campioni esteri snobbano il campionato italiano. Una volta giocare in Italia era il sogno di tutti, ora non pi. I media cercano di far passare per campioni dei giocatori semi sconosciuti, per lo sappiamo tutti che non cos.
Diego Pasinato

Le suggerisco di leggere i nostri odierni commenti e approfondimenti sul tema. I migliori giocatori vanno dove sono pi pagati, come sempre. Non questione di essere snob, ma della minor forza contrattuale dei nostri club. Che ha tante motivazioni. Quanto ai loro sostituti, noi non siamo agenti: valutiamo i giocatori per quel che valgono.

Com possibile che Eto'o e Sneijder vengano valutati sui 30-35 milioni, quando Pastore, Aguero, Sanchez, ne valgono pi di 40? Hanno 6-7-8 anni in meno? Come se l'et del calciatore fosse pi importante delle sue qualit, hic et nunc. Che dire allora dell'affare Zidane? Il francese aveva 29 anni quando pass dalla Juve al Real e fu pagato all'incirca 75 milioni di euro. Per quale ragione Eto'o, che fra i primi tre giocatori al mondo, dovrebbe valere meno della met? Perch mai la valutazione di Sneijder, che a Zidane non ha nulla da invidiare (ed pure pi giovane), non sfiora nemmeno i 45 milioni?
Marco D'Ambrosio (Sanremo)

La Juve sbilanciata
Sono perplesso riguardo al 4-2-4 con il quale Antonio Conte sta cercando di far giocare la Juventus. Ma davvero il caso che una squadra che ha fatto vedere negli ultimi anni delle lacune difensive mostruose giochi con uno schema cos sbilanciato in avanti?
Andrea Della Maggiore (Lucca)

ri perdendo il centrocampista migliore e lasciando scoperto il reparto che ha maggior bisogno di rinforzi. Perch invece, sempre per la Gazzetta, il Milan potrebbe permettersi, facendosi un baffo del fairplay finanzario, Fabregas, Balotelli, Kak e compagnia bella? Addirittura laltro giorno avete scritto di uno strano screzio tra Eto'o e Sneijder circa i posti sull'aereo per la Cina...
Massimiliano Panicacci

Il valore di mercato
Mi sembra che i media siano fuori dalla realt sulle valutazioni di mercato dei calciatori.

Mi pare che sia lei ad attribuire a Sneijder un valore tecnico che non ha, soprattutto se paragonato a Zidane, che a quellepoca era probabilmente il pi forte giocatore del mondo. Lei sottovaluta il parametro et: in un affare milionario, conta molto sapere in quante stagioni si pu spalmare un investimento. Senza contare che fra tre anni Etoo avr chiuso la carriera mentre un Aguero varr ancora una trentina di milioni. E questo spiega gi quasi tutto.

Non si preoccupi, si tratta di un canonico 4-4-2, come ha del resto dichiarato lo stesso allenatore. Anche Gasperini gioca con 4 (se non 5) difensori in linea. Quando vede quelle formule, anche sulla Gazzetta, consideri che si tratta di convenzioni per differenziare gli schieramenti in base a piccolissime variazioni.

Le trattative dellInter
Perch la Gazzetta continua questa sua campagna vendite Inter? Maicon, Eto'o, Snejider dovrebbero gi essere partiti o se ne andranno a breve. E perch l'Inter dovrebbe prendere uno come Tevez con l'ingaggio di 9 milioni che ha? Maga-

Lei sospetta un nostro complotto antinerazzurri e pro Milan? Se lo levi dalla testa. Lepisodio del posto sullaereo, gustosissimo, avvenuto e quindi labbiamo raccontato. Per quanto riguarda il mercato di Moratti, non siamo noi a voler vendere: che senso avrebbe? Sono trattative che vanno avanti sotto traccia e che dobbiamo seguire. Quelle in uscita e quelle in entrata. E non detto che vadano a buon fine, come per Tevez, forse anche per i motivi che suggerisce lei. Ci scrivevano nelle settimane scorse lettere del genere udinesi e palermitani su Sanchez e Pastore, che sono stati poi regolarmente ceduti. Seguiamo semplicemente gli eventi come testimoni. Ovviamente anche in casa Milan (vedi offerte per Pato, Thiago Silva, Ibra, etc). Stesso spirito, stessa seriet.

I World Masters Athletics 2011, cio i Mondiali Masters, si sono svolti a Sacramento (Usa) dal 6 al 17 luglio scorso con la partecipazione di oltre 4800 atleti per 93 nazioni, con et minima 35 anni. Trent Lane era iscritto a peso, disco, martello e giavellotto, ma non si presentato I campioni Tra gli iscritti, molti atleti che hanno fatto la storia. Per gli Stati Uniti hanno gareggiato Willie Gault, ex sprinter iridato con la staffetta 4x100 a Helsink 1983 e poi vincitore del Super Bowl di football nel 1986, oro nei 100 metri (50 anni) in 10"96 e Al Joyner, campione olimpico nel triplo nel 1984, secondo nel triplo (12.31) e nellalto (1.75) nella categoria 55 anni; per il Sudafrica in gara Zola Budd-Pieterse, 45 anni, la fondista famosa perch correva scalza: arrivata seconda negli 8 km in 2919"81. Gli italiani Ai Mondiali Masters hanno partecipato anche 97 atleti italiani con ottimi risultati. da segnalare in particolare il 3 posto di Ugo Sansonetti, 92 anni, nei 100 metri piani in 19"39 e il trionfo di Emma Maria Mazzenga, 77 anni, nei 400 metri piani in 126"74

Bisnonno Lane e la carica dei 101 anni

Trent Lane, 101 anni, mentre si cimenta con il peso


FRANCESCA SALSANO

E se a 101 anni si scoprisse di averne di pi di quando si era giovani e si pensava, freschi dei propri 20-30 anni, di essere in gran forma? Trent Lane lesempio in carne e ossa delle teorie di Vonda Wright nel libro Fitness dopo i 40, secondo cui invecchiare non fa rima con impoltronire, e neanche ne sinonimo. Trent Lane ha partecipato agli ultimi Giochi estivi nazionali (a giugno) e una sola gara gli avrebbe fatto il baffo: si cimentato nel lancio del peso, giavellotto, disco e martello...Un secolo alle spalle e non sentirlo. Ad aprile stato tra i 60 atleti iscritti agli annuali giochi senior Acadian District, che dividono le gare in categorie per et, di cinque anni in cinque anni: anche qui quadruplo impegno. Risultato? Una medaglia doro per ciascuna gara. Lui preferisce il martello, la specialit che gli riesce pi facile e agli Acadian District ha lanciato 32 piedi (quasi 10 metri). Lui ci ha riso sopra: E il bello di questi Giochi, vinco sempre perch nel mio gruppo non c nessun altro....
Le origini Originario del Tennessee, Lane studia chimica e fisica al Carson-Newman College di Jefferson City, contribuisce alla ricerca sulla bomba atomica e studia il comportamento dei neutroni per costruire armi. Ma lo sport fa parte del suo dna fin dai tempi della scuola, che lui ricorda raggiungeva di corsa. Un totale di ben diecimila miglia corse nei quattro anni di liceo, una passione che lo accompagna negli anni senza mai sfociare in un impegno agonistico concreto. Fino al 1991, quando un amico lo convince a prendere parte allOlimpiade senior. Poi una caduta, a oltre 90 anni suonati: Lane risale anche da quellinfortunio, e la frattura a entrambe le gambe diventa solo un ricordo. Lane torna in pista, torna a gareggiare e a lanciare. Perch come spiega la dottoressa Wright, chi nasce sportivo difficilmente rinnega con lavanzare degli anni il suo essere atleta: non vorr mai sapere perch deve smettere di fare sport, ma semmai si chieder come continuare a farlo. La dieta Forse Lane il libro non lo ha neanche

letto, ma ha anche lui le sue teorie per spiegare leterna giovinezza: Se vuoi vivere a lungo, devi condurre una vita pulita, il suo motto. Dice di non aver mai toccato una birra, e di non conoscere il caff. Beve solo t. Che sia questo il segreto della longevit? Di sicuro ha aiutato Lane ad arrivare a spegnere 101 candeline. E se fino a quota 99 non aveva mai festeggiato un compleanno, lanno scorso ha deciso di rendere onore alla sua et, con la maggior parte dei suoi 20 nipoti e 23 pronipoti (!) presenti alla festa. Questanno, in occasione del secolo e un anno (compiuto lo scorso 28 marzo) Trent si invece concesso solo un potato sandwich. Non avr esagerato?
RIPRODUZIONE RISERVATA

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it SEGRETARIO DI REDAZIONE Daniele Redaelli dredaelli@gazzetta.it
Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue. Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520 INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7101 DEL 21-12-2010

COLLATERALI * Con Aeronautica Militare N. 49 e 12,19 - con La Piovra N. 27 e 11,19 - con Storia Disney N. 24 e 9,19 - con Motomondiale N. 1 e 12,19 - con I Love NBA N. 6 e 12,19 - con Zelig N. 15 e 12,19 - con Moto Valentino Rossi N. 14 e 12,19 - con Supereroi N. 13 e 11,19 - con Soldatini dItalia N. 9 e 11,19 - con I Miti del Calcio ai Raggi X N. 7 e 4,19 - con TT 2011 N. 5 e 12,19 - con Fabri Fibra N. 1 e 11,19 - con Fabri Fibra N. 5 e 11,19 - con Magic Card Campionato e 21,19 PROMOZIONI

La tiratura di gioved 4 agosto stata di 483.106 copie

ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 6,80; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 2,80; Svizzera Tic. Fr. 2,80; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 5 AGOSTO 2011

Dacia Duster. Sfacciatamente unico.

www.dacia.it

A 11.900 *con 4 anni di Garanzia e 2 anni di Assicurazione Furto & Incendio.


Dacia Duster, il SUV unico in tutto, non solo nel prezzo: comfort, modularit, robustezza e prestazioni da vero 4x4.
Consumi (ciclo misto): 7,1 l/100 km. Emissioni di CO2: 165 g/km.
* Dacia Duster 4x2 1.6 16V 110CV, prezzo chiavi in mano, IVA inclusa, IPT esclusa. Esempio di finanziamento: anticipo zero; importo totale del credito 11.900; 72 rate da 224 comprensive di Finanziamento Protetto e Pack Service a 199, con 2 anni di assicurazione Furto & Incendio Renassic e la formula garanzia Dacia Service (in caso di adesione) che prevede una garanzia supplementare rispetto a quella legale di un ulteriore anno o 100.000 km a partire dalla data di prima immatricolazione del veicolo. Importo totale dovuto dal consumatore 16.131; TAN 6.99% (tasso sso); TAEG 8.72%; spese gestione pratica 300 + imposta di bollo in misura di legge, spese di incasso mensili 3. Salvo approvazione DACIAFIN. Informazioni europee di base sul credito ai consumatori disponibili presso i punti vendita della Rete Dacia convenzionati DACIAFIN e sul sito www.nren.it; messaggio pubblicitario con nalit promozionale. Offerta della Rete Dacia che aderisce alliniziativa valida no al 31/08/2011.