Sei sulla pagina 1di 36

www.gazzetta.

it marted 27 dicembre 2011 1,20


ITALIA

REDAZIONE DI M LANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO

anno n Anno 115 Numero 304

ALLENATORI / 1 GIA PRENOTATO IL TECNICO TOSCANO CHE ORA E ALLA GUIDA DELLO ZENIT

ALLENATORI / 2 FIRMA CON LEO

Inter, se Ranieri va via a giugno arriva Spalletti


Il Chelsea a Moratti: Vuoi Malouda?. Juan: Sono pronto
3 Luciano Spalletti, 52 anni LIVERANI
DALLA VITE ALLE PAGINE 56

Domani Ancelotti sbarca a Parigi pu trovare il regalo Kak


SCHIANCHI A PAGINA 16

3 Carlo Ancelotti,

52 anni EPA

PRANDELLI PIRLO D ORO E CHIAMO DI NATALE

MERCATO BorrielloJuve Marotta chiude con la Roma


Vicino anche larrivo di Caceres Conte li vuole gi nel ritiro a Dubai
GRAZIANO, OLIVERO A PAGINA 10

Aspettiamo Tevez Il Milan non molla


DELLA VALLE A PAGINA 9

Andrea meriterebbe il Pallone: il regista migliore da 10 anni Tot lo convoco contro gli Usa

Buffon ancora il pi forte del mondo. De Sanctis ha portato in Nazionale lo spirito giusto

Italia PEGASO

RECORD Ibra grandi numeri Partenza super in A e Champions


PASOTTO A PAGINA 8

Lazzurro 2011 Cassano: mi ha sempre dimostrato una grande felicit di esserci


3 Cesare Prandelli, 54 anni, c.t. dell

GARLANDO ALLE PAGINE 23

Un Sir Alex da primato E fa 70 anni


Allinterno 12 pagine

3
Berbatov festeggia

BASKET / 1 MIAMI, KNICKS E CHICAGO OK

BASKET / 2 HAIRSTON SI DEVE FERMARE

LINIZIATIVA OGGI A 9,99

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

Nba: LeBron, Anthony, Rose Cant strapazza Milano Le stelle danno spettacolo Oggi Siena pu allungare
ORIANI A PAGINA 22 CHIABOTTI A PAGINA 23

Gialappas: ecco i dvd con il meglio di sempre


MANCINI A PAG. 30 E UN ARTICOLO DI GRASSO

Il 25 dicembre a Torino due fatti curiosi: Del Piero si travestito da Babbo Natale e Conte stato malmenato da un Babbo Natale.

11 2 2 7> 9 771120 506000

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

PRIMO PIANO LINTERVISTA


la scheda
CESARE PRANDELLI 54 ANNI C.T. ITALIA

Cesare Prandelli nato a Orzinuovi (Bs) il 19 agosto 1957. Da giocatore ha indossato le maglie di Cremonese, Atalanta e Juve. Nelle giovanili dellAtalanta ha cominciato la carriera di allenatore.

1994 Passa dalla Primavera


alla prima squadra dellAtalanta dopo lesonero di Guidolin.

1998 Dopo il Lecce (si dimette


dopo 18 partite), passa al

Verona: promozione dalla B e nono posto in A. Nel 2000-01 altra promozione in A con il Venezia. 2002 Va al Parma: in due stagioni, due quinti posti in A.

2005 Passa alla Fiorentina: in 5 stagioni, tre quarti posti e un ottavo di Champions (nel 2009-10). 2010 A luglio diventa c.t. dellItalia.

TUTTA LITALIA DI TU PRANDELLI PR


DAL NOSTRO INVIATO

LUIGI GARLANDO FIRENZE

in Spagna per vedere da vicino come procede il recupero.


Se pensa a Euro 2012, le viene in mente la Spagna o il Trap?

Prandelli, ha telefonato a Simone Farina?

S, lho ringraziato per il suo gesto, gli ho fatto gli auguri, gli ho detto che lo aspettiamo a Coverciano. Lho sentito preoccupato. Vuole staccare un po, restare in famiglia. Non dovremo lasciarlo solo. Ora ha il mio numero. Pu chiamarmi quando vuole.
Che razza di calcio ? Petrucci ha usato parole dure.

La Croazia. Davvero. Lho vista di recente. Squadra talentuosa, veloce, moderna. La partita pi difficile in assoluto.
Spagna e Germania, poi ce la giochiamo con tutte?

Le condivido. E condivido quelle di Platini. Bisogna riportare in primo piano il progetto sportivo, pensare al bene del calcio, ricordarci come lo amavamo da bambini. Il discorso economico devessere solo una conseguenza. E invece spesso si ha la sensazione che conti solo la spartizione dei diritti televisivi.
E i famosi stage a reparti che ha chiesto ai club?

Ce la giochiamo con tutti comunque. La condizione fisica a fine stagione sar determinante. Chi arriver in fondo alla Champions potr essere stanco, ma anche caricato a mille.
Buffon tornato.

S a Di Natale I migliori? Voto Pirlo, Cassano e... Napolitano


A febbraio metto Tot con Balotelli Lo juventino da Pallone doro Antonio vuole spaccare il mondo
riconoscibili, ma un Nocerino che segna 10 gol pu rubare il posto a Montolivo. E poi la scelta del tipo di punte condizioner la mediana.
Se lo vede Pirlo Pallone doro?

ancora il pi forte del mondo. Ne convinto anche lui.


De Sanctis soffre i mister che sponsorizzano i propri portieri.

Io di Morgan sono molto, molto contento. Ha portato nel gruppo lo spirito giusto. Per lui spendo una parola in pi.
Ranocchia stenta a fare il definitivo salto di qualit?

Provo a ripetere che non porterei via tempo a nessuno. Si tratterebbe di allenamenti e non partite. Ma aspetto ancora lok della Lega. Anche uno stage diventa unimpresa.
Ha sentito Cassano e Balotelli per Natale?

Ha bisogno di stare bene per rendere al massimo. Ma il futuro suo. Oggi il rendimento di Barzagli una garanzia.
Chiellini trapiantato a sinistra non un problema?

S, anche perch vorrebbe dire che abbiamo fatto un grande Europeo... A centrocampo il numero uno da dieci anni.
Le risse di Osvaldo e Balotelli in allenamento?

sereno, mi saltarono tutti addosso, lui disse che ci era rimasto male. Bastava chiamarmi e chiedere spiegazioni. Rossi e Cassano sono fermi. In attacco ho ampia e valida scelta, ma al momento forse sta bene solo Balotelli. Mi piacerebbe arrivare allEuropeo con almeno un paio di attaccanti caricati da una stagione da 15-20 gol.
Chiami Di Natale e andr sul sicuro...

Mario mi ha mandato un sms di auguri divertente. Con Antonio ho parlato a Natale. Vorrebbe spaccare il mondo... Ho dovuto frenarlo: fai con calma quello che ti dicono di fare; ti aspetter fino allultimo secondo dellultimo giorno utile.
Pare che Pepito Rossi stia bruciando le tappe.

No, anzi. Le conoscenze acquisite in altre zone del campo sono manna, un arricchimento. Come De Rossi difensore centrale. Se ne avr bisogno, so di poterci contare.
Il quadrilatero di centrocampo un marchio di fabbrica definitivo.

Non serve codice etico. Per Osvaldo perch gi intervenuta la Roma, da grande squadra: i dirigenti sono stati esemplari. Per Mario perch lepisodio mi sembrato gonfiato parecchio.
Pazzini e Matri faticano, Gilardino non si ritrova...

S, mi dicono bene. A fine mese star qualche giorno con lui

Scartata lidea degli esterni, ci abbiamo puntato forte: qualit e possesso hanno trasmesso coraggio. Abbiamo titolari

Infatti a febbraio per lamichevole con gli Usa lo chiamo. Ho deciso. Voglio vederlo con Balotelli, sono entrambi punte di movimento. Possono muoversi come Rossi e Cassano. Sono curioso di vederli insieme, potrebbero essere la soluzione.
A patto che Di Natale renda come al Friuli.

Quando dissi che Gila non era

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

COS IN POLONIA E UCRAINA

la guida Il 27 febbraio test con gli Usa Dal 10 giugno si fa sul serio
Lamichevole del 27 febbraio a Genova contro gli Stati Uniti aprir la marcia di avvicinamento a Euro 2012. Prandelli non ha ancora definito le date esatte del raduno: di certo, a conclusione del campionato di A, lascer ai suoi una settimana di riposo, poi raduner la squadra azzurra a Coverciano. A conclusione del ritiro italiano, lItalia disputer unamichevole: avversario, sede e data sono ancora da definire. Poi, partenza per la Polonia: la sede del ritiro azzurro sar lhotel Turowka, a Wieliczka, a 14 chilometri dallo stadio di Cracovia. LEuro 2012 in Polonia e Ucraina comincia l8 giugno con Polonia-Grecia; per lItalia, inserita nel gruppo C, debutto il 10. Questo il calendario degli azzurri: 10 giugno (ore 18) Italia-Spagna (a Danzica) 14 giugno (ore 18) Italia-Croazia (a Poznan) 18 giugno (ore 20.45) Italia-Irlanda (a Poznan) Dal 21 al 24 giugno si giocheranno i quarti di finale, il 27 e 28 le semifinali, il 1 luglio la finale.

GDS

A centrocampo un quadrilatero doro


Questa lItalia pi probabile per lEuropeo: nel quadrilatero di centrocampo guidato da Pirlo (nella foto) potrebbe inserirsi Nocerino, in difesa c anche Barzagli. Davanti, la sorpresa Di Natale, aspettando Pepito Rossi.

IL BILANCIO DEL C.T.

Ha gi fatto Europeo e Mondiale, lo so. Ma pu anche essere maturato. E comunque non si pu prescindere da uno che per tre anni consecutivi sta ai vertici della classifica cannonieri.
Favorita per lo scudetto?

Dovesse eleggere lazzurro del 2011?

Non che poi qualcuno si arrabbia come lanno scorso, quando dissi che il Napoli avrebbe tenuto e mi accusarono di tifare Napoli?.
Vada sereno...

Premierei tutti. Per applicazione e spirito ho trovato lItalia che cercavo. Con questa premessa, faccio il nome di Cassano, che ha dato qualcosa in pi. Mi ha sempre dimostrato leuforia di esserci e di partecipare: "Io ci sono, io vengo...".
Starete in ritiro a Cracovia, legata al ricordo di Papa Wojtyla.

belli che abbiamo, devessere la gioia di ripensare a quei momenti.


Manuela il nome della sua nipotina.

Lha scelto mio figlio. Manuela nata il giorno del mio compleanno. Lho subito detto chiaro ai genitori: voi la educate, io sar il nonno che la vizia e basta....
Novella, sua nuova compagna, ha imparato il fuorigioco.

Leggermente favorito il Milan che, specie in attacco, ha giocatori con pi esperienza e pi convinzione. Ma la Juve sta bruciando le tappe. Conte non le ha trasmesso solo grinta, anche idee di gioco che si vedono in campo. La Juve fa sempre la partita.
Pi facile che duri lUdinese o che rientri lInter?

Quando Giovanni Paolo II venne a Caravaggio, andai a vederlo con le mie sorelle. Pioveva a secchiate. Il Papa scese

Per lo scudetto leggermente favorito il Milan Ma la Juve sta bruciando le tappe Ho telefonato a Farina: un po preoccupato, ora non dobbiamo lasciarlo solo

Ci capisce anche abbastanza. Quando ci siamo conosciuti, non seguiva il calcio. Mi sono piaciuti il suo carattere, le sue contraddizioni. impulsiva, istintiva. Per scherzo le dico sempre che mi ricorda Cassano... Novella mi ha aiutato a ritrovare serenit. E mi ha restituito il sentimento dellamore.
Il Presidente Napolitano stato eletto italiano dellanno.

Credo a entrambe le cose. LUdinese la conferma che un valido progetto tecnico rende sempre, al di l dei singoli. Aggiungo la Lazio, che ha la qualit per lottare fino in fondo.
Cosa lha sorpresa di pi in questa prima parte della stagione?

dallaereo e disse: "Non abbiate paura. acqua benedetta". Era come se quella pioggia ci scaldasse invece di bagnarci. Nessuno si ammalato.
Quando ha perso sua moglie Manuela, ha guardato al cielo?

Mi piace, lo rispetto, lo adoro. un orgoglio farsi rappresentare da una persona del genere. Mi hanno chiesto un parere su Mario Monti, ho risposto che mi fido della scelta di Napolitano. Il Presidente dovrebbe parlare di pi, darci pi consigli.
Prandelli, lei per si calato nellItalia cialtrona dei cinepanettoni...

GDS

LAtalanta. Ha fatto cose straordinarie, calcio da vertice. La societ e il popolo bergamasco non meritano la vicenda triste e imbarazzante di cui si parla in questi giorni.

Mai avuto dubbi. La fede ti rende pi forte e sereno.


Cos oggi il pensiero di Manuela?

stato abilissimo De Laurentiis a incastrarmi. Ero a San Pietroburgo, mi telefon, risposi che dovevo chiedere in Federazione, lui con un secondo cellulare chiam subito Abete in diretta....
Se i suoi azzurri pretendessero lapplicazione del codice etico?

Lo spiego spesso a mia figlia che quella che pi ricorre al ricordo della mamma. Manuela vive con noi nei ricordi pi

Chiederei le attenuanti generiche.


RIPRODUZIONE RISERVATA

VINCI LA SERIE A CON CARTASI


In palio per te i biglietti di tribuna di prestigiose squadre
Hai una carta di pagamento CartaSi?
Collegati a www.gazzetta.it/vinciconcartasi e potrai vincere subito due biglietti per i posti pi prestigiosi nelle partite in casa di Bologna, Genoa, Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma.

Hai una possibilit in pi di vincere!


Se non vinci i biglietti per la tua squadra del cuore, usa la tua CartaSi anche per un solo acquisto: parteciperai allestrazione finale di un abbonamento per la stagione 2012/2013

Regolamento completo disponibile su www.gazzetta.it/vinciconcartasi. Concorso valido dal 27/10/2011 al 13/01/2012. Valore complessivo del montepremi: 41.479,99 euro IVA inclusa.

Messagg o pubb c tar o con f na t promoz ona e

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

Per i tuoi risparmi scegli i Libretti Postali.

Per i versamenti di liquidit addizionale effettuati dal 23 al 31 dicembre 2011 e mantenuti sul Libretto fino al 30 giugno 2012, potrai ottenere un rendimento da un minimo del 4,80% a un massimo del 4,99%

Messaggio pubblicitario con finalit promozionali relativo ai Libretti Postali Nominativi Ordinari. Non si considerano liquidit addizionale i versamenti provenienti da libretti con la stessa intestazione, nonch le somme provenienti da rimborsi anticipati di Buoni Fruttiferi Postali e gli interessi netti accreditati al 31/12/2011. Non concorrono alla maggiorazione del rendimento i libretti per i quali sia stata richiesta lestinzione nel corso del 2012. Per informazioni e per i Fogli Informativi vai su www.poste.it, su www.cassaddpp.it, o chiedi presso gli Uffici Postali. I Libretti sono emessi da Cassa Depositi e Prestiti, garantiti dalllo Stato Italiano e collocati da Poste Italiane - Societ con Socio Unico - Patrimonio BancoPosta.

Puoi ottenere il tasso promozionale grazie al: Bonus Interessi di 10 lordi ogni 1.000 di liquidit addizionale versata entro il 31 dicembre 2011 e mantenuta fino al 30 giugno 2012 Inoltre, a decorrere dal 1 gennaio 2012: Tasso Oro per Tutti: rendimento dell1,40% annuo lordo su tutte le somme depositate Pi Risparmi, Pi Interessi: ulteriore maggiorazione dell1,60% annuo lordo rispetto al Tasso Oro esclusivamente sulla liquidit addizionale versata dal 1 dicembre 2011 in poi.

Il valore che crea valore.

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

5
#

SERIE A MERCATO

identiKit & CARRIERA

v Bivio Inter
Se Ranieri non resta per giugno pronto il pallino Spalletti
Moratti si cautela: non vuole un altro caso Leo Voci di un pre accordo col tecnico dello Zenit
MATTEO DALLA VITE MIRKO GRAZIANO MILANO

dalla terza poltrona in su, perch la partecipazione alla prossima Champions stata reputata fondamentale da un ordine chiaro del presidente Moratti. Claudio Ranieri ha appena riattivato una squadra partita col freno a mano tirato: ha condotto lInter alla quarta vittoria di fila, al bottino di 18 punti nelle ultime sette gare e soprattutto agli Ottavi di Champions. Per questo Massimo Moratti grato al tecnico di Testaccio, ma anche vero che si aspetta ancora di pi. Cos come Ranieri aspetta rinforzi precisi dal mercato.
Per non trovarsi spiazzati Ranieri si sempre comportato correttamente con la societ: mai un diktat pubblico di mercato, cosa che invece fecero Benitez e Gasperini. Ranieri cerca gente che dia profondit e soprattutto rapidit, quelli giusti e non tanto per spendere. Dura trovarli a prezzi contenuti, e magari la sua permanenza per il campionato prossimo potrebbe anche trovare incertezze nel mercato che verr fatto a gennaio: lInter cercher sempre pi colpi di prospettiva, ma Ranieri avr voglia di svezzare giovani pi di quanto gli sia capitano (con successo) fino ad ora? Si vedr. Di certo Ranieri ha quel contratto biennale in tasca che fa fede e che fu di tale durata per dare un segnale forte alla squadra: sar il tecnico romano a decidere se fare il bis o no. In caso di saluti a giugno, ecco che lInter non vorrebbe trovarsi pi spiazzata come nel dopo-Leonardo: nella normalit delle cose che un grande club pianifichi il proprio domani, considerando ogni evenienza. E il pianificare avrebbe il volto di Spalletti. Oggi pi di ieri.
RIPRODUZIONE RISERVATA

siva scemata solo per il grande rispetto esistente fra i patrn di Inter e Zenit.
Acquisti o saluti Non la prima

E una voce che rimbalza e che gira. Ma a seguirla bene sembra quasi pi di una voce semplice semplice, perch negli ambienti del calcio comincia a fare rumore. LInter si sarebbe cautelata con Luciano Spalletti nel caso Ranieri non decollasse o decidesse di non portare a termine laccordo biennale raggiunto con Moratti il 22 settembre scorso. Spalletti ha il contratto in scadenza e fonti russe assicurano che la sua esperienza russa si concluder con la fine della corrente Premier Liga, a maggio. Di pi, il tecnico toscano da sempre un pallino di Massimo Moratti, che lo avrebbe voluto gi per il dopo Mourinho e anche la scorsa estate: offen-

volta che si accosta il nome di Spalletti allInter. Era gi successo unestate fa, prima di Ga-

LA SQUADRA DI ETOO

LAnzhi cambia: Panchina a Krasnozhan


(l.b.) L'Anzhi, la squadra di Samuel Eto'o, ha scelto Yuri Krasnozhan come nuovo allena tore. Krasnozhan, 48 anni, alle nava la squadra B della Naziona le russa e a giugno 2011 era sta to esonerato dalla Lokomotiv Mosca con l'accusa di aver ven duto una partita contro l'Anzhi.

sperini e dopo laddio di Leonardo: non se ne fece nulla anche perch il contratto in essere dellex tecnico della Roma inib Moratti, attento ai rapporti e deciso a non fare sgarbi a una propriet amica come quella dello Zenit. Oggi invece quel contratto sta scemando, ed ecco che qualcuno parla addirittura di pre-accordo fra le parti. Non c dubbio, poi, che le parole pi recenti del tecnico (desideroso di tornare in patria) possano apparire come un portone che si sta spalancando. San Pietroburgo mi piace - ha detto Spalletti - e vorrei continuare il mio lavoro nel mio club. Abbiamo fatto molto bene questanno. Per crescere per, abbiamo bisogno di rinforzarci e a noi servono almeno due grandi giocatori. Dobbiamo migliorarci, altrimenti dovr dare le dimissioni. tempo di cercare giocato-

Luciano Spalletti, 52 anni, allenatore dello Zenit San Pietroburgo dal 9 dicembre 2009 LAPRESSE

ri di classe. Frasi chiare, anche se il direttore generale dello Zenit Maksim Mitrofanov spegne ogni fuoco. Da quando qui, Spalletti viene sempre accostato ad altre squadre: non cos, tanto pi che laccordo stato proposto con la formula 3+2, il che significa che abbiamo un progetto a lungo termine. Ma quellaccordo non ha ancora trovato uno sbocco.
Lordine-Champions Forsanche perch bisogner vedere come andranno questi mesi. Tradotto: lInter dovr sedersi

Gazzetta.it
Gazza

Taccuino
OMICIDIO RACITI

T f v

Speziale: Mi spiace, ma non mi odino


Sono dispiaciuto per i figli, mancando il padre per chiunque si gnifica dover fare a meno di un pez zo importante delle loro vita. Cos Antonino Speziale, condannato dal la Corte di Appello per i minorenni di Catania a 8 anni per lomicidio del lispettore di Polizia Filippo Raciti avvenuto allo stadio Massimino di Catania il 2 febbraio del 2007, nel corso di Catania Palermo, ha com mentato la recente sentenza. Non possono averla con me ha aggiun to ancora in riferimento ai figli ed alla famiglia di Raciti fin quando non avranno certezza, ma sono convinto che il tempo far la sua parte.

Xenia, il nuovo flirt di Alonso

ALONSO, SI CHIAMA XENIA LA SUA NUOVA FIAMMA RUSSA


Le immagini della bellissima modella che ha rubato il cuore al pilota spagnolo della Ferrari, che pochi giorni fa ha detto addio a Raquel del Rosario: nel video su Gazzetta.it potrete vedere i due che si baciano in una discoteca di Madrid.

LALTROPALLONE

Fondazioni, premiati Cordoba e Seedorf


Ivan Cordoba, fondatore del lassociazione Colombia te quiere ver per i bambini non vedenti in sta to dindigenza, e Clarence Seedorf (Champions for children) saranno premiati a Milano con la 15a edizione de LAltropallone per lattenzione e limpegno a sostegno dellinfanzia e delladolescenza sfortunata.

BOATENG IN VACANZA A MIAMI BEACH TRA RELAX E BAGNI


Muscoli in bella mostra per il fuoriclasse ghanese del Milan a South Beach: ma a fargli compagnia non c la fidanzata Melissa Satta, impegnata a Milano nella registrazione di un programma televisivo, bens il fratello Jerome.

La Federazione Italiana Giuoco Calcio ricorda la figura di

Sergio Buso
apprezzato tecnico dello staff della Nazionale e partecipa al dolore della famiglia. - Roma, 27 dicembre 2011. Se n' andato in silenzio

Sergio Buso
un galantuomo; ma rimangono vive la sua lealt, la passione e l'umanit in tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo.- Carlo Pallavicino. - Firenze, 25 dicembre 2011. Il Direttore della Scuola Allenatori Renzo Ulivieri e tutta la famiglia del Settore Tecnico FIGC di Coverciano partecipano commossi al dolore della famiglia nel ricordo del caro amico

Sergio Buso
impareggiabile uomo di sport. - Firenze, 26 dicembre 2011.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

SERIE A MERCATO

Nella lista dellInter Schurrle e Mertens alternative a Lucas


Intanto il Chelsea chiama Moratti: Vuoi Malouda? Juan Jesus dice: Arrivo presto. Seguito Wellington
MATTEO DALLA VITE MILANO

Juan e Wellington Ma lInter di oggi si messa giustamente in testa di lavorare sul mercato in prospettiva. Non a caso quasi chiusa con Juan Jesus (Laffare quasi concluso. Spero di essere presto in Italia. LInter un sogno si leggono le parole del jolly difensivo sul sito fcinter1908), mentre unaltra segnalazione arriva dal Brasile: trattasi di Wellington Lus, centrocampista offensivo classe 88 del Goias ed ex Twente. Reus, Schurrle, Mertens Ma la domanda da seguire sempre la stessa: esistono alternative a Lucas? Ovvio che s e portano alla Bundesliga e alla Eredivisie. Sul taccuino-Inter ci sono sia Andr Schurrle, attaccante esterno classe 90 del Bayer Leverkusen e della nazionale (scadenza contratto 2016) e sia Marco Reus, centrocampista offensivo del Borussia Monchengladbach, classe 89 con contratto in scadenza nel 2015. Tipi di prospettiva e per ora - difficili da strappare ai club tedeschi. Fra i segnalati dagli osservatori nerazzurri c anche un belga che gioca in Olanda, ovvero Dries Mertens, classe 87 del PSV Eindhoven, attaccante esterno. Tutte alternative, anche se tanto gradite quanto costose. Jonathan per Lucas? Alternati-

GLI ALTRI NOMI

A
S

IL TECNICO

Ranieri: A gennaio servono rinforzi giusti


MILANO

Volete sapere chi sarebbe la tipologia del giocatore ideale per Claudio Ranieri? Dirk Kuyt, lolandese del Liverpool che Benitez cerc un anno fa e che lInter decise di non prendere perch la richiesta tocc cime troppo alte. Sia chiaro, il colpo di mercato di questo gennaio non riguarder - per et e prezzo - il nazionale olandese, soprattutto perch lInter ha in mente un solo nome, da ripetere fino alla noia: Lucas Moura, jolly offensivo del San Paolo.
Lagente: c lofferta-Inter Ed curioso annotare che Lucas durante queste feste ha scritto su twitter: Indipendentemente se ci saranno colpi di scena o no con squadre o altro, auguro buone feste e che Dio vi benedica tutti. Un indizio? Pu essere, perch lInter tenter fino allultimo di arrivare a lui gi a gennaio. Nel recente passato di Lucas c anche unafferma-

zione, rilasciata durante lesperienza con la Seleao maggiore: gli piacerebbe giocare con il suo idolo, Sneijder. Intanto il suo agente dice: Lucas ha ricevuto le offerte di Inter, Chelsea e Liverpool. Tutte rifiutate, aggiunge. Ma fino a quando?
Offresi Malouda Di certo c una

Andr Schurrle Tedesco, ha 21 anni e gioca da attaccante esterno nel Bayer Leverkusen e nella nazionale. Il suo contratto scade nel 2016

domanda da porsi: e se lInter non riuscisse ad ingaggiare il talento brasiliano? Anche qui come per leventualit di cui vi abbiamo parlato a parte circa lallenatore - le alternative non mancherebbero. Dopo essersi vista proporre Farfan, il club di Moratti ha ricevuto unaltra telefonata, questa volta da Londra: soggetto, Florent Malouda, francese classe 80 del Chelsea, tipica ala, forse un po troppo. Let e il prezzo, per, avrebbero raffreddato ogni ipotesi di perseguimento della chiacchierata di mercato, anche se la scadenza del contratto del giocatore transalpino nel prossimo giugno potrebbe riaprire la questione in caso di fallimento delloperazione-Lucas e di richiesta di Ranieri.

S
Dries Mertens Belga, 24 anni, anche lui un esterno dattacco: al Psv Eindhoven, dove arrivato questa estate dopo due stagioni allUtrecht

In una chiacchierata con Sky, Claudio Ranieri ha toccato molti temi e, con garbo, anche il mercato. Ne parlo spesso con Moratti, Branca e Ausilio, e quindi lor la mia idea la conoscono: vediamo cosa si potr fare, ma non mi piace prendere per prendere. Se mi attendo un mercato intelligente o importante? Non voglio parlare per il presidente, ma credo che quello che lui sta facendo, e cio investire sui giovani, sia giusto. La crisi economica c, quindi la cosa importante non sbagliare gli acquisti: anche se saranno pochi, dovranno essere quelli giusti.
Ricky, Mauro e Samuel Poi, con-

ve a Lucas ovviamente, per il quale spunta unaltra possibilit: il San Paolo sta cercando un laterale destro, ha chiesto Galhardo al Flamengo (risposta: no) e potrebbe vedersi proporre Jonathan Cicero in prestito: perch assieme a Castaignos, il laterale brasiliano potrebbe uscire dalla porta-Inter e gennaio, e in patria apprezzatissimo. San Paolo compreso.
Lucas Moura, 19 anni, attaccante del San Paolo AFP
RIPRODUZIONE RISERVATA

cetti sparsi. Alvarez?Non voglio ancora sbilanciarmi, ma il ragazzo ha mezzi incredibili. Zarate? Dipende da lui, ha gi esperienza ma va ancora a intermittenza. Milito? Prima o poi deve tornare ad essere il Principe, e quando vedi un giocatore che non molla mai come lui, inevitabilmente ci devi credere. Etoo? Lo volevo alla Juve, mi piace pensare che se fossi arrivato prima lui sarebbe rimasto: ma solo un pensiero. Il mio 2012? Vorrei riprendere le squadre che ci sono davanti, e rivedere unInter protagonista.
m.d.v.

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

IN REGALO
SPONSORED BY

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

SERIE A IL PERSONAGGIO
I super numeri dello svedese
i gol segnati dopo 16 giornate di campionato. In Italia al massimo era arrivato a 10 (Inter 2008-09)

i gol consecutivi in campionato. Nelle sei precedenti stagioni italiane non cera mai riuscito

i gol consecutivi in Champions League. Anche in questo caso si tratta di un nuovo primato personale

i gol complessivi in Champions in maglia rossonera. Al massimo era arrivato a 7 con lAjax

i gol segnati in 42 partite di campionato col Milan. AllInter, dopo 42 gare, erano 24

i gol realizzati in 200 partite di Serie A. Il centesimo stato messo a segno un mese fa contro il Chievo

la media voto in campionato: Zlatan il migliore della rosa rossonera per rendimento

identiKit & CARRIERA

11

25 105 6,69

IL PARERE DELLESPERTO

Zbigniew Boniek, 55 anni AP

Ibra
Mai un avvio cos E in quattro mesi ha superato se stesso
Quanti record personali: dagli 11 gol in 16 gare di campionato alle reti consecutive. Anche in Champions...
MARCO PASOTTO MILANO

Boniek Gioca bene con qualsiasi compagno


MILANO

Se vomita in campo, perch d tutto se stesso. Ma almeno sono sofferenze che vengono ripagate: Zlatan Ibrahimovic non aveva mai vissuto una prima parte di stagione scintillante come questa. Reti, assist, animo (abbastanza) sereno. Il mix sta fornendo ad Allegri un giocatore ad alto rendimento, che si diverte pure a superare se stesso. Nei gol, nelle medie, indifferentemente tra campionato e Champions. Lui che famoso per lEurofobia, pessimo disturbo quando si tesserati per il Milan, sta cavalcando la coppa come non aveva mai fatto; lui

che viene accusato a volte giustamente di giocare troppo lontano dallarea, dopo sedici turni di campionato in Italia non aveva mai realizzato undici gol. Per preoccuparsi del livello di spremitura primaverile c tempo: il presente dice che se il Milan riuscito a compiere loperazione-aggancio sulla Juve, gran parte del merito va al suo centravanti dai pochi sorrisi e molti fatti.
Senza sosta Per uno costretto

s, costretto: altrimenti si stufa in fretta a cercare costantemente nuovi stimoli, anche superare se stesso una sfida intrigante. E cos Zlatan ha deciso non solo di partire bene come lanno scorso, ma di farlo lasciando tracce reali nellal-

manacco delle statistiche. Ad esempio nel numero di gol consecutivi: Ibra ne ha infilati quattro di seguito in Champions (Viktoria, Bate andata e ritorno, Bara) e sta segnando da cinque gare di fila in campionato (Chievo, Genoa, Bologna, Siena, Cagliari). In Italia non cera mai riuscito: con Juve e Inter al massimo era arrivato a tre. Ok, questanno ci sono di mezzo diversi rigori, ma anche quelli bisogna segnarli e comunque in termini numerici non fa differenza.
Che media Il dato pi significativo per probabilmente quello dei gol totali in campionato. Dopo 16 giornate Zlatan a quota 11. Anche in questo caso, si tratta di un primato.

Nelle precedenti sei stagioni italiane al massimo era arrivato a 10: Inter 2008-09, lannata in cui vinse il suo unico titolo di capocannoniere. Gli 11 gol in 16 giornate di questanno tra laltro sono da depurare, perch Zlatan ha giocato solo 13 gare (per 1.131 minuti). Ci significa una media di una rete ogni 103 minuti. Anche in questo caso, un nuovo primato personale. La magnifica prima parte di stagione ha coinciso pure con la soddisfazione del gol numero 100 in Serie A. Zlatan lha trovato contro il Chievo un mese fa gol splendido, tra laltro e poi ha proseguito a buttarla dentro. Adesso a quota 105 (in 200 gare tonde) e ha staccato ex milanisti come Prati (100), Virdis (101), Bierhoff (103) e Cappello (104). Ma torniamo ai record. Eccone un altro, un numero secco e piacevole per i tifosi rossoneri: in 42 partite di campionato col Milan, Ibra ha fatto 25 gol. Con lInter erano stati 24. Distantissima invece lesperienza juventina.
Primato pure in Coppa Infine, il

A volte il Milan si specchia in se stesso, si piace troppo e diventa lezioso: troppi tacchi, troppa accademia. Lunico che pu permetterselo l davanti Ibra: lui ha carta bianca, perch qualsiasi giocata non mai fine a se stessa e pu creare una potenziale occasione. Nel nutrito plotone di Ibra-fan c anche Zib Boniek, uno che di gol e incursioni in area alla Zlatan se ne intende. Boniek conferma di non aver mai visto lo svedese cos in forma: E maturato sotto tutti i punti di vista spiega lopinionista Rai . Ha compiuto unevoluzione enorme che lo ha portato ad avere tantissimi modi di giocare. Pu fare lesecutore, il realizzatore, il suggeritore, salta luomo nelluno contro uno. Tutto questo grazie alla perfetta padronanza del suo fisico: prima probabilmente non si rendeva nemmeno conto delle sue potenzialit. E poi migliorato molto a livello psicologico.
Utile limata Laspetto mentale

S
Massimiliano Allegri Ibra sta facendo grandissime cose come lanno scorso. Uno come lui non discutibile: fa sempre la differenza

rendimento in Champions. Quello col Milan il migliore in assoluto di tutta la carriera. Lultima rete al Barcellona stata lottava realizzata in maglia rossonera. Il record precedente era con lAjax, con cui era arrivato a quota 7 ma col doppio delle presenze (23 contro le attuali 12). Da primato quindi anche la media gol: uno ogni 127 minuti; il dato che pi si avvicina quello di Barcellona: un gol ogni 190 minuti. E adesso qualcuno gli vada a dire che gioca troppo lontano dalla porta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

secondo Boniek fondamentale, soprattutto per un carattere come quello di Zlatan: Ora sa controllarsi di pi, gioca con maggiore serenit. E un piacere guardarlo, pi maturo e concreto. Merito anche dellintesa col club: un grande giocatore in una grande societ non possono che sposarsi benissimo. Diciamo che Allegri, e soprattutto Galliani, gli hanno dato una bella limata e lui riuscito a inserirsi benissimo nel gioco e nellambiente rossonero. Il suo pregio pi grande? Riesce a giocare alla grande qualsiasi compagno abbia accanto.
m.pas.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA STATISTICA GI OTTO RETI PI DELLA JUVE IN QUESTA CLASSIFICA. E LO SVEDESE IL GIOCATORE DELLA A CHE INCIDE DI PI

E con lui il Milan domina le palle inattive


I rossoneri primi in Serie A per gol da rigori, punizioni e angoli. A maggio erano dodicesimi
LUCA BIANCHIN MILANO

Zlatan Ibrahimovic cittadino del mondo: ha fatto gol ad Amsterdam e Torino, Barcellona e Milano. In campo, dimostra la stessa capacit di adattamento: come gli attori di talento, sa recitare diverse parti dello stesso spettacolo. Quando il

Milan ha una punizione a favore, ad esempio, Zlatan pu calciare come quasi sempre fa, tirando forte con il collo oppure pu andare a saltare, diventando inevitabilmente il primo pericolo per ogni difesa. Tra i primati del suo autunno, non per caso, c quello sulle palle inattive. Zlatan il capocannoniere della A per gol segnati da rigori, punizioni e corner: 6 totali contro i 5 di Denis e i 4 di Lodi.
Punti-scudetto Il Milan ringrazia e ne approfitta: questanno, improvvisamente, diventata la squadra pi forte della Serie A su palla ferma. Cinque gol su rigore, tutti del numero undici,

4 sullo sviluppo di un corner, 3 direttamente da corner, 1 sullo sviluppo di una punizione. Totale, 13 gol contro i 10 del Catania e i 9 del Palermo. La Juve ferma a 5, e quegli otto gol di differenza gi pesano sulla corsa allo scudetto. LAtalanta, prossima avversaria, ferma a 7. Dopo 16 giornate, non possono essere numeri casuali.
Da 10 a 13 Il Milan per gli schemi da palla ferma ha preso delle decisioni a inizio anno e su quelle convinzioni ha lavorato per quattro mesi. Sui corner cerca spesso lo scambio, magari tra Seedorf e Robinho che, vicino alla bandierina, pu giocare uno contro uno o andare al

cross. Cercando in mezzo allarea proprio Ibra o uno dei centrali difensivi, perch Nesta e Thiago Silva spesso salgono assieme, coperti dai terzini. A Barcellona, ha funzionato: gol di Thiago al 92. Sulle punizioni, invece, Ibra spesso fa capire che non il caso di cercare alternative: calcia lui, soprattutto quando pu provare la botta. Frey, che a marzo 2009 prese gol con un destro a 109 orari, potrebbe dare spiegazioni. Anche grazie a lui, il Milan ha scalato la classifica dei gol su palla ferma, che a maggio 2011 chiuse in dodicesima posizione, con dieci reti. Anche eliminando il fattore-rigori, ai rossoneri sono bastati quattro mesi per fare meglio. Non ci sono prove, ma la personalit dello slavo e i piedi di Aquilani dovrebbero aver aiutato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Thiago Silva realizza il 2-2 a Barcellona su calcio dangolo IMAGE SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SERIE A MERCATO

Galliani: Tevez o nessun altro E Zlatan spinge Keita


La.d. del Milan: Lo aspetto fino allultimo minuto del mercato. Lo svedese chiama lamico in rossonero
FABIANA DELLA VALLE MILANO

alla fine lo accontenti pur di liberarsi dellargentino, soprattutto visto che il Paris Saint Germain ora ha cambiato obiettivi e non ci sono altre pretendenti concrete per Tevez.
Le altre piste Le dichiarazioni di

IN BALLO

A
S

La Classifica
PARTITE SQUADRE PT G V N P F S RETI

Dopo lofferta ufficiale arrivata anche lennesima dichiarazione damore. Ho premesso a Tevez che laspetter fino alla fine, fino allultimo giorno di mercato. Adriano Galliani ha quasi esaurito le parole per esternare il suo interesse incondizionato nei confronti dellattaccante argentino del Manchester City. Il Milan vuole lui e non si rassegna allidea di dover rinunciare al suo acquisto, per questo non vuole neanche prendere in considerazione leventualit di dover ricorrere a un sostituto. Le parole damore di Galliani stavolta sono arrivate attraverso i microfoni di Studio Sport, che ieri ha mandato in onda unintervista alla.d. rossonero. Dipende tutto dagli inglesi ha ribadito Galliani . Abbiamo fatto la nostra offerta, prestito gratuito con diritto di riscatto, e non la cambieremo. Ce lhanno rifiutata, ma se dopo un mese venisse accettata non sarebbe

Seydou Keita, 31 anni, centrocampista del Barcellona e della nazionale del Mali (con passaporto francese) AP

Galliani chiudono (almeno momentaneamente) la porta agli altri due attaccanti in lizza, Maxi Lopez e Fernando Torres. Largentino del Catania ha un accordo verbale con il Milan ma dal 31 dicembre sar libero di accasarsi in un altro club. Lo spagnolo del Chelsea in rotta con gli inglesi e poteva rappresentare unalternativa affascinante a Tevez, ma il suo club al momento lha tolto dal mercato. Galliani ha parlato anche di El Shaarawy e Inzaghi: Stephan rimarr al Milan anche se dovesse arrivare Tevez, che non pu essere impiegato in Champions League. Sono legato sentimentalmente a Pippo come Berlusconi. Vedremo come star, cosa succeder e il primo febbraio Allegri potr valutare se inserirlo nella lista. Chiusura sul Barcellona: Non siamo molto lontani dal Bara. Il Milan finora la squadra che pi lha messo in difficolt.
Keita: mi manda Ibra Intanto dal-

Maxi Lopez, 27 anni, attaccante argentino del Catania, gi stato contattato dal Milan ma in stand-by in attesa dellesito della trattativa Tevez
ANSA

MILAN JUVENTUS UDINESE LAZIO INTER NAPOLI ROMA CATANIA PALERMO GENOA ATALANTA* CHIEVO PARMA FIORENTINA CAGLIARI SIENA BOLOGNA NOVARA CESENA LECCE

34 34 32 30 26 24 24 22 21 21 20 20 19 18 18 15 15 12 12 9

16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16

10 9 9 8 8 6 7 5 6 6 6 5 5 4 4 3 4 2 3 2

4 7 5 6 2 6 3 7 3 3 8 5 4 6 6 6 3 6 3 3

2 0 2 2 6 4 6 4 7 7 2 6 7 6 6 7 9 8 10 11

35 27 20 24 22 29 21 20 18 19 23 13 21 15 12 14 14 17 8 17

16 11 9 13 19 18 19 23 20 24 19 18 26 15 17 16 24 29 20 33

CHAMPIONS PRELIMINARI CHAMPIONS EUROPA LEAGUE RETROCESSIONE


La classifica tiene conto di questordine preferenziale: 1) punti; 2) minor numero di partite disputate; 3) differenza reti; 4) numero di gol segnati; 5) ordine alfabetico. *lAtalanta ha sei punti di penalizzazione

Prossimo turno

S
Fernando Torres, 27 anni, punta spagnola del Chelsea, in rotta con il club inglese, piace ai rossoneri ma per il momento stato tolto dal mercato
AFP

certamente la prima volta.


Prestito senza obbligo Facciamo un passo indietro: tre giorni prima di Natale il d.s. Ariedo Braida era volato in Inghilterra per formalizzare lofferta rossonera al City. Prestito gratuito con diritto di riscatto (fissato a 24 milioni). Il club inglese (che inizialmente puntava solo alla cessione) adesso ha accettato la formula del prestito ma vorrebbe lobbligo di riscatto. Galliani non intende cambiare la sua proposta e spera che il City

la Spagna arrivano conferme sullarrivo di Seydou Keita al Milan a giugno. Secondo il Mundo Deportivo, il centrocampista maliano del Barcellona sarebbe sponsorizzato da Zlatan Ibrahimovic. Per vincere la concorrenza di Juve, Liverpool, Manchester City e Anzhi, i rossoneri starebbero facendo leva sui buoni rapporti tra Ibra e Keita: i due sono diventati amici durante la stagione al Barcellona dello svedese e Zlatan avrebbe invitato lex compagno a raggiungerlo al Milan.
Carlitos Tevez, 27 anni, attaccante argentino ANSA
RIPRODUZIONE RISERVATA

sabato 7 gennaio SIENA-LAZIO ore 18 INTER-PARMA ore 20.45 domenica 8 gennaio (ore 15) UDINESE-CESENA ore 12.30 ATALANTA-MILAN BOLOGNA-CATANIA CAGLIARI-GENOA LECCE-JUVENTUS NOVARA-FIORENTINA ROMA-CHIEVO PALERMO-NAPOLI ore 20.45

Marcatori
12 RETI: Denis (3) (Atalanta) 11 RETI: Ibrahimovic (5) (Milan) 10 RETI: Di Natale (2) (Udinese) 9 RETI: Klose (Lazio); Cavani (Napoli) 7 RETI: Jovetic (1) (Fiorentina); Giovinco (3) (Parma); Osvaldo (Roma) 6 RETI: Palacio (1) (Genoa); Marchisio e Matri (Juventus); Nocerino (Milan); M. Rigoni (3) (Novara)

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

SERIE A MERCATO

Borriello-Juve, ci siamo
la scheda
MARCO BORRIELLO 29 ANNI ATTACCANTE

Marco Borriello nato a Napoli il 18 giugno 1982. Centravanti, mancino, cresciuto nelle giovanili del Milan. Bravo in acrobazia, sa far salire la squadra perch dotato di buona tecnica e di grande forza fisica. Il Milan lha mandato in prestito prima a Trieste (2001) e poi a Treviso (2001 02). Negli anni seguenti sempre rimasto nellorbita rossonera pur giocando a Empoli (2003), nella Reggina (2004 05), nella Sampdoria (2005 06) e ancora nel Treviso (2006). Dopo una stagione nel Milan va al Genoa dove esplode segnando 19 gol in 35 partite nel 2007 08. Tornato al Milan per altre due stagioni, viene ceduto alla Roma nellestate del 2010: e per giocare in giallorosso rifiuta proprio la Juve. Dove dovrebbe finire adesso.

A un passo pure Caceres Conte li vuole gi a Dubai


Oggi Marotta chiama la Roma per chiudere con la punta I nuovi potrebbero addirittura partecipare al ritiro invernale
MIRKO GRAZIANO MILANO

la scheda
MARTIN CACERES 24 ANNI DIFENSORE

Un paio di giorni di relax, ma da oggi gli uomini mercato della Juventus tornano a forzare i tempi. Lobiettivo di Beppe Marotta quello di consegnare a Conte almeno Borriello per il ritiro di Dubai, che scatter venerd prossimo. E la cosa assai probabile.
Dettagli Nulla ancora fatto, fanno sapere da corso Galileo Ferraris, ma praticamente siamo ai dettagli. Lattaccante della Roma arriver molto probabilmente in prestito, senza obblighi di riscatto. I bianconeri dovrebbero versare ai giallorossi un milione in contanti, per poi discutere a giugno, senza vincoli, leventuale acquisizione definitiva del cartellino. Borriello ai margini del progetto Luis Enrique: otto presenze in questa stagione, nessun gol, appena 248 giocati. Il ragazzo piace a Conte e Marotta, giusto per che la societ non vada oltre il prestito oneroso per chi di fatto non ha ancora iniziato la sua stagione. Le prossime 48 ore vedranno le parti spesso in contatto per chiudere laffare. Oggi tra laltro previsto uno scambio di fax ufficiali. Il ds giallorosso Walter Sabatini sar nella sua sede per le eventuali firme e per la conseguente autorizzazione al ragazzo di allenar-

stanza da colmare fra i club. Anche se lultima offerta bianconera potrebbe davvero sbloccare la situazione: 1 milione subito e otto a giugno. Il Siviglia ne ha chiesti finora dodici complessivi. Facile quindi credere che un accordo non sia cos lontano. Il sogno di Conte di avere pure Caceres a Dubai, per avviare subito linserimento di un giocatore che il tecnico leccese apprezza particolarmente per duttilit e intelligenza tattica. In difesa, infatti, Caceres fa tutto e bene, anche in Nazionale. A soli 24 anni, il ragazzo di Montevideo vanta gi 38 presenze nellUruguay, oltre a esperienze importanti in club come Barcellona, Juventus (15 presenze nel 2009-2010) e appunto Siviglia.
Frenata Palombo Per quanto ri-

Jos Martn Cceres Silva nato a Montevideo (in Uruguay), il 7 aprile 1987. Difensore esterno, si va valere anche come centrale, La sua duttilit tattica ha conquistato Conte, che lo ha promosso come prima scelta per la sua difesa. Cresciuto nel Defensor, Caceres si trasferito in Europa ad appena 20 anni. In carriera ha vestito le maglie di Recreativo Huelva, Barcellona, Juventus e Siviglia. In bianconero gioc nella stagione 2009 2010, quando sulla panchina della Juve cera Ciro Ferrara: 15 presenze e un gol. Questa estate Caceres ha vinto da protagonista la Coppa America con lUruguay: una cavalcata trionfale in casa della favoritissima Argentina. In Nazionale, nonostante la giovane et, vanta gi 38 presenze e un gol.

Antonio Conte, 42 anni, prima stagione sulla panchina della Juve FORTE

si con la nuova squadra gi dal 30 dicembre. Borriello compir 30 anni a giugno e nellestate del 2010 rifiut la Juventus per andare alla Roma, cosa che ancora non andata gi a parte del popolo bianconero. Il suo acquisto, per, rinforzerebbe (e completerebbe) notevolmente un reparto che necessita di un uomo darea puro in pi, visto che quasi certamente lasceranno Torino i vari Amauri, Iaquinta e Toni.
Caceres ok Si lavora con grande

JUVENTUS STADIUM

Aggiunti altri due tour da oggi fino al 30 dicembre


Natale in famiglia? Certo. Poi succede anche che le famiglie vadano a fare un giro allo Juventus Stadium. I tour guidati, per, sono esauriti. E per ovviare a questo problema sono stati programmati da oggi al 30 dicembre altri due tour giornalieri. Sar possibile entrare anche alle 11.00 e alle 15.00, in questo caso acquistando la visita solo alle casse dello stadio.

intensit anche sul fronte Caceres. Il jolly uruguaiano vuole la Juventus, e lo ha gi detto chiaramente al Siviglia. A sua volta, il club spagnolo pronto a trattare, ma c ancora una piccola di-

guarda il centrocampo, potrebbe invece sfumare lipotesi Palombo. Nelle ultime ore ci sarebbe infatti stata una frenata decisa da parte di Marotta, che molto probabilmente vuole evitare unasta con Fiorentina, Roma e Inter. Resta monitorata la situazione di Fredy Guarin, mentre si allontana Leandro Greco. Il 25enne centrocampista in scadenza di contratto con la Roma, ma nel cassetto di Sabatini ci sarebbe gi un nuovo accordo di cinque anni. Infine, la Juve potrebbe chiudere nel giro di una settimana lacquisto del 21enne trequartista belga Omar El Kaddouri, lasciandolo per al Brescia fino a giugno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL PROGRAMMA I BIANCONERI ANCORA IN VACANZA PER DUE GIORNI, POI IL TRASFERIMENTO A DUBAI PER IL RITIRO INVERNALE

IL PROGRAMMA

Tourne lunga per non fermarsi pi


Fuori Torino dal 30 all8 gennaio: cos la Juve prepara la seconda parte della stagione
G.B. OLIVERO MILANO

A Dubai pure il Milan. Il Catania sceglie Malta


Cos le altre in ritiro. ATALANTA: raduno in sede il 29 dicembre. BOLOGNA: dal 28 a Casteldebole. CAGLIARI: dal 28 dicembre ad Assemini. CATANIA: dal 29 dicembre a Malta. CESENA: dal 29 ottobre al centro Rognoni. CHIEVO: raduno in sede il 28. FIORENTINA: ritrovo il 28 a Firenze. GENOA: ripresa degli allenamenti il 29. INTER: la banda Ranieri si ritrover il 2 gennaio in Pinetina. LAZIO: primo raduno il 29 dicembre; i sudamericani arrivano il 2 gennaio. LECCE: Cosmi ha convocato tutti per il 29. MILAN: partenza per Dubai il 29; il 4 gennaio amichevole contro il Psg. NAPOLI: ritrovo a Castelvolturno il 30; i sudamericani arrivano il 2 gennaio. NOVARA: ritrovo mercoled 28. PALERMO: convocazione per il 29. PARMA: ripresa il 28. ROMA: come lInter, riprende il 2 gennaio. SIENA: primo allenamento il 27. UDINESE: di nuovo al lavoro il 29.

Sar un massacro, ma i giocatori lo sanno e quindi non si spaventa nessuno anche perch le condizioni ambientali saranno migliori rispetto al caldo torrido della tourne estiva. La Juve prepara lo sbarco a Dubai con la consapevolezza di dover cancellato immediatamente il concetto di vacanza: Antonio Conte, dopo otto giorni di riposo, pretender giustamente un repentino ritorno ai ritmi e allintensit del pre-sosta.
Programma fitto La comitiva bianconera partir con un volo charter da Torino al mattino di venerd 30, ma a bordo non ci saranno tutti. La societ ha da-

seduta tutti i giorni (la temperatura massima sar compresa tra i 24 e i 26), anche se possibile che Conte conceda un po di libert la mattina di Capodanno. La notte di San Silvestro dovrebbe essere libera per tutti e alcuni giocatori brinderanno al 2012 insieme alle mogli e ai figli che soggiorneranno in unaltra struttura alberghiera. La squadra allogger allhotel Meydan e si allener in una struttura privata, fatta co-

Al ritorno la squadra si fermer a Lecce dove giocher in campionato


La Juve al lavoro nel ritiro estivo: Marchisio guida il gruppo LAPRESSE

to il permesso di raggiungere Dubai anche in modo autonomo e c chi ha deciso di anticipare il trasferimento negli Emirati. Tra questi, Antonio Conte e Alessandro Del Piero che ritirer un premio allInternational Sports Conference del Du-

bai Sport Council. Il primo allenamento della Juve in programma subito dopo latterraggio, in modo da sgranchire le gambe dopo le sei ore in aereo e riprendere confidenza con la corsa e il pallone. Poi il programma prevede una doppia

struire da uno dei figli dello sceicco, dove ci sono alcuni campi e la possibilit di lavorare bene sia dal punto di vista tecnico-tattico sia dal punto di vista atletico.
Direttamente a Lecce La tour-

ne bianconera sar molto lunga, il ritorno a Torino previsto solo nella serata dell8 gennaio dopo la partita di campionato a Lecce. Il 4 sera la Juve si trasferir a Riyadh perch il giorno dopo alle 19,15 arabe (pi due ore rispetto allItalia) giocher contro lAl-Hilal nellamichevole organizzata per laddio al calcio della gloria locale Mohamed Al-Deayea. Subito dopo il test la comitiva partir in direzione Brindisi e dal 6 la Juve si allener a Lecce in vista della ripresa dellattivit ufficiale contro la squadra di Serse Cosmi. Lobiettivo di Conte quello di riempire a Dubai il serbatoio della Juve in modo che la squadra possa mostrare lintensit che ormai la caratterizza fino allultima giornata di campionato. Nella seconda parte della stagione, se i bianconeri dovessero andare avanti in Coppa Italia, gli impegni saranno pi numerosi e le possibilit di errore molto limitate. Ecco perch a Dubai la Juve lavorer tantissimo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

SERIE A MERCATO

Genoa: Amauri c, ma il sogno Gila Il Lecce su Curci Cagliari-Dessena s


Cesena in pole per Castaignos, piace anche Mascara. Siena: idea Padalino, poi uno tra Pozzi e Maccarone. Il Chievo su Bacinovic
AL CENTRO DELLE TRATTATIVE
1 2

le trattative delle venti di

ATALANTA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Contini (d, Siena), Santacroce (d, Parma), Stendardo (d, Lazio)

BOLOGNA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Mascara (a, Napoli), Mantovani (d, Palermo), Fernandes (c, Leicester), Caracciolo (a, Genoa), Kozak (a, Lazio), Castaignos (a, Inter).

A
CAGLIARI
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno.

CATANIA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno OBIETTIVI Castaignos (a, Inter).

CESENA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Castaignois (a, Inter), Laczko (d, Sampdoria), Pasquale (d) e Floro Flores (a, Udinese), Pilar (c, Viktoria Plzen), Munari (c, Fiorentina), Caserta (c, Atalanta), Mascara (a, Napoli), Pozzi (a, Sampdoria), Kozak (a, Lazio).

OBIETTIVI Cazzola (c, Juve Stabia), Caracciolo (a, Genoa), Dessena (c, Sampdoria), Missiroli (c, Reggina), Paloschi (a, Chievo).

CHIEVO
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno.

FIORENTINA
ACQUISTI Hegazy (d, Ismaily, per giugno). CESSIONI nessuno

GENOA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno.

OBIETTIVI Fernandes (c, Leicester), El Shaarawy (a, Milan), Abdi (c) e Fabbrini (a, Udinese), Bacinovic (c, Palermo).

OBIETTIVI Iaquinta (a, Juventus), Pinilla (a, Palermo), Maxi Lopez (a, Catania), Palombo (c, Sampdoria).

OBIETTIVI Amauri (a, Juventus), Gilardino (a, Fiorentina), Rossettini (d, Siena), Biondini (c, Cagliari), Maxi Lopez (a, Catania).

INTER
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno.

JUVENTUS
ACQUISTI Leali (p, Bresca, per giugno) CESSIONI nessuno.

LAZIO
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Biondini (c, Cagliari), Inzaghi (a, Milan), Kranjcar (c, Tottenham), Kucka (c, Genoa), Papp (d, Vaslui).

OBIETTIVI Juan (d, Internacional), Lucas (a, San Paolo), Mertens (c, Psv), Romulo (c, Vasco da Gama), Schurrle (a, Leverkusen).

OBIETTIVI Borriello (a, Roma), Caceres (d, Siviglia), Guarin (c, Porto), Palombo (c, Sampdoria).

LECCE
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Curci (p, Roma), Kozak (a, Lazio), Iaquinta (a, Juventus).

MILAN
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno.

NAPOLI
ACQUISTI Vargas (a, Universidad de Chile) CESSIONI nessuno.

Amauri (1), 31 anni, vicino al Genoa; Gianluca Curci (2), 26 anni, piace al Lecce; Daniele Dessena (3), 24 anni, ormai del Cagliari; Alberto Gilardino (4), 29 anni, il sogno di Preziosi IMAGE-FOTOPRESS-LAPRESSE
CALVI-DI CHIARA-DANGELO

OBIETTIVI Tevez (a, Manchester City), Maxwell (d) e Keita (c, Barcellona), Torres (a, Chelsea), Maxi Lopez (a, Catania).

OBIETTIVI nessuno.

Aspettando lapertura ufficiale delle trattative, fissata per il 3 gennaio (si chiude il 31 alle ore 19), gli affari proseguono sottotraccia... In questo momento, a parte le manovre delle grandi, i riflettori sono puntati sul Genoa che sta stringendo per lattaccante: con Amauri c gi unintesa di massima e in questo momento la soluzione pi pronta ma il sogno di Preziosi rimane Gilardino, gi corteggiato a lungo in estate e quindi il presidente prima di chiudere per il brasiliano della Juve (anche sabato scorso c stato un nuovo contatto) far il possibile per arrivare al bomber della Fiorentina. Non ha trovato conferme lingaggio del centrocampista Amorim (Benfica) che la stampa portoghese ha dato in arrivo al Genoa che duella con la Lazio per Biondini che non rinnover col Cagliari. In uscita Caracciolo, in ballo da tempo per il Novara anche se nelle ultime ore pare sia spuntato il Cagliari.
Maxi affare Siena-Samp Oggi a

tre sar difficile strappare il centrocampista Gazzi. Il Siena tratta anche un possibile scambio col Varese: Carrozza alla corte di Sannino in cambio di Sestu. In uscita da Siena due difensori: Milanovic torner al Palermo, Angella allUdinese.
Affari Cesena A gennaio il Cesena si appresta a vivere unaltra rivoluzione, si cambier tanto, soprattutto in attacco: in questo momento il presidente Campedelli sembra in vantaggio per avere Castaignos dallInter (nellaffare rientrerebbe lattaccante Livaja che sarebbe sistemato nella Primavera nerazzurra) sul quale ci sono anche Bologna, Catania e Siena, e ha fatto un sondaggio col Napoli per Mascara e allUdinese potrebbe chiedere Floro Flores nelloperazione Parolo. Sulla sinistra lobiettivo Pasquale dellUdinese (Arrigoni lo ha avuto con s a Livorno); infine piace Pilar (Viktoria Pilsen). Manovre Lecce Il Lecce tratta

con la Roma per restituire il portiere Julio Sergio (nel Salento ha deluso per le prestazioni e ha riportato due infortuni muscolari), che il d.s. Sabatini cercherebbe di piazzare in Brasile, e ottenere in cambio Curci, sempre con la formula del prestito. Intanto, il d.s. Osti, che gi ha nel mirino Iaquinta (Juve) ma c la concorrenza del Parma (che lavora sempre su Okaka in compropriet dalla Roma), spera di strappare il s alla Lazio per lattaccante Kozak, per il quale si sono mossi pure Bologna, Cesena e Novara.
Varie Il Cagliari ha bisogno di

NOVARA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Mascara (a, Napoli), Caracciolo (a, Genoa), Mehmedi (a, Zurigo), Toni (a) e Iaquinta (a, Juventus), Kozak (a, Lazio), Jensen (c, svincolato).

PALERMO
ACQUISTI Mehmeti (a, Malmoe), Vazquez (c, Belgrano) CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Moreno (c, Espanyol), Gutierrez (a, Racing Avellaneda), Pocognoli (d, Standard Liegi), Haidara (d, Nancy).

PARMA
ACQUISTI Lofquist (c, Mjallby). CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Toni (a, Juventus), Okaka (a, Roma), Gastaldello (d, Sampdoria), Pazienza (c, Juventus).

ROMA
ACQUISTI Lopez (a, Nacional Montevideo). CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Casemiro (c, San Paolo), Paulinho (c, Corinthians), Guarin (c, Porto), Otamendi (d, Porto), Corluka (d, Tottenham), Luque (a, Colon Santa F).

SIENA
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno.

UDINESE
ACQUISTI nessuno. CESSIONI nessuno. OBIETTIVI Mudingayi (c, Bologna), Anin (c, Sochaux), Fernandes (c, Leicester), Parolo (c, Cesena), Carmona (c, Atalanta), Rigoni (c, Chievo), Missiroli (c, Reggina), Pazienza (c, Juventus).

Siena vertice di mercato: dallesito di questo incontro se ne sapr di pi sulle manovre dei toscani in entrata. Nel mirino un paio di esterni e un attaccante. In questo momento con la Sampdoria in ballo un maxi affare che prevede il passaggio in bianconero dellesterno Padalino e di un attaccante tra Pozzi e Maccarone (sarebbe un ritorno). Ai blucerchiati andrebbe la punta Larrondo men-

Cellino vuole Paloschi ma la punta resta in giallobl, piace Missiroli Novara: in prova Jensen, ex Werder Brema. Seguito Mehmedi, giovane stella dello Zurigo

tre rinforzi: il primo sar Dessena, fatta per il ritorno in Sardegna del centrocampista, invece la novit in attacco difficilmente sar Paloschi che vorrebbe rimanere al Chievo; per il centrocampo si torna su Missiroli seguito anche dallUdinese (nella cui lista vengono prima Mudingayi, Parolo e Pazienza). Il Bologna ha il s di Mantovani, si tratta col Palermo: alla fine si dovrebbe chiudere col prestito con diritto di riscatto. Altro obiettivo caldo il centrocampista Fernandes (st. Etienne). Il Chievo tornato su Bacinovic (Palermo), vecchio pallino del d.s. Sartori. Da domani a Novara, alla ripresa degli allenamenti, ci sar in prova il danese Daniel Jensen, centrocampista svincolato ex Werder Brema; i piemontesi sono vicini a Mehmedi, attaccante dello Zurigo del 91. LAtalanta a caccia di un difensore: Contini (Siena) la prima scelta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

OBIETTIVI Carrozza (c, Varese), Padalino (c), Pozzi (a) e Maccarone (a, Sampdoria), Castaignos (a, Inter).

gli appuntamenti Trattative aperte ufficialmente il 3 gennaio, chiusura il 31 Dall1 febbraio chi a scadenza pu firmare per altri club
Il mercato di riparazione comincer ufficialmente il 3 gennaio 2012 giorno in cui sar possibile per le societ italiane iniziare a depositare i contratti dei nuovi tesserati per terminare alle 19 del 31 gennaio. La finestra invernale del calciomercato vedr la propria sede ufficiale degli ultimi giorni (verosimilmente luned 30 e marted 31) presso lhotel Ata Executive di Milano, sede ormai abituale negli ultimi anni del calciomercato. Anche in questa occasione levento sar organizzato dalla Master Group Sport e dalla Adise. Extracomunitari In questo periodo sar possibile tesserare anche i calciatori extracomunitari, a patto che il club che lo acquista abbia ancora libero un posto (se ne possono acquistare massimo due a stagione dallestero a fronte di due uscite, sempre oltre confine). Svincolati Ma il calciomercato, come sempre, non chiuder con la sessione invernale. Dall1 febbraio al 31 marzo sar possibile tesserare calciatori svincolati, ma soprattutto i calciatori a scadenza potranno gi accordarsi con altri club per la prossima stagione.

La sede del calciomercato a Milano

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

SERIE A
Edinson Cavani, 24 anni, bomber del Napoli IMAGE

Matador
Cavani, 2011 da impazzire E il Chelsea...
Nellanno solare 29 reti col Napoli Abramovich ha pronti 50 milioni

BOMBER DEL 2011

y il film
Le sue gemme pi belle contro Milan, Juventus e in Champions

MIMMO MALFITANO NAPOLI

Pochi giorni ancora. Poi, Edinson Cavani potr chiudere il bilancio di un anno che lha visto protagonista insieme con Antonio Di Natale. A loro due va il riconoscimento di migliori cannonieri del 2011 con una percentuale di realizzazione molto alta: 31 reti allattivo per il capitano dellUdinese, mentre lattaccante napoletano si dovuto accontentare del secondo posto con 29 gol segnati di cui 25 in campionato tra quello scorso e lattuale e 4 in Champions League. Alle spalle delluruguaiano s sistemato Zlatan Ibrahimovic fermo a 24 reti. Ma il dato pi significativo di Cavani riguarda il rendimento che ha saputo assicurare dal giorno del suo avvento a Napoli: dal luglio del 2010, Cavani ha realizzato 46 reti di cui 35 in campionato, 7 in Europa League e 4 in Champions. Numeri importanti che lo sistemano al tredicesimo posto della classifica dei cannonieri di tutti i tempi della storia del Napoli. Al primo posto c Diego Maradona con 115 reti allattivo, mentre del mirino di Cavani ci sono Carnevale e Amadei fermi a quota 47. E stato un an-

I NUMERI

4
9

le reti di Cavani in campionato. Sono le stesse che aveva segnato alla 16 giornata dello scorso torneo, che poi concluse a quota 26, battuto solo da Di Natale (28)

no fantastico. Mi piace ogni secondo che vivo in Italia. Il calcio a Napoli vissuto con grande passione, non stato facile adattarsi. Tutte le persone in strada vogliono una foto o fare complimenti. Maradona ancora considerato come un santo. E una bella cosa. Hanno pure creato una pizza, la "Mozzarella Matador", con funghi e sottaceti. Li ringrazio per la creazione, ma preferisco una pizza pi leggera e semplice, ha detto lattaccante uruguaiano.
Obiettivi importanti Ha voluto scommettere, il Matador, sul futuro del Napoli e sui traguardi da raggiungere. Vengo da una famiglia umile e ho imparato che tutto si ottiene col sacrificio. La mia carriera stata cos: tutto nato da una decisione difficile, quando ho lasciato casa a 14 anni per andare a Montevideo a giocare a calcio, ha detto lattaccante sudamericano che ha poi parlato degli obbiettivi possibili: Io provo a dare sempre il 100 per cento in ogni allenamento. Abbiamo raggiunto grandi traguardi, ma una carriera calcistica vive di alti e bassi. Per questo bisogna rimanere sempre concentrati. Quando sono arrivato in Italia, volevo segnare tanti gol. Ma bisogna essere

clic
E A QUOTA 46 RETI CON GLI AZZURRI ORA INSEGUE AMADEI

disposti a migliorare, ha detto Cavani.


Mercato Intanto dallInghilter-

il massimo di reti toccato da Cavani prima di venire al Napoli. Le segn col Palermo, nel 2008-09

14

ra arrivano alcune indiscrezioni di mercato che mettono in allarme lambiente napoletano: il Chelsea sarebbe disposto a versare 80 milioni di euro per ingaggiare Hamsik e Cavani. Roman Abramovic, il presidente del club londinese, sarebbe disposto, infatti, ad un sacrificio economico abbastanza rilevante pur di garantire ad Andr Vilas Boas i due talenti napoletani. Abramovic avrebbe valutato 50 milioni Cavani e 30 Hamsik. Ma il desiderio dei dirigenti londinesi potrebbe restare tale se Aurelio De Laurentiis dovesse restare fermo sulle proprie posizioni. Cio, sullincedibilit dei talenti tra cui i due giocatori sui quali avrebbero puntato Abramovic e Vilas Boas.
Britos e Donadel Alla ripresa

Con 46 reti segnate (35 in campionato, 7 in Europa League e 4 in Champions) Cavani il 13 bomber del Napoli; 1 Maradona con 115 reti, quindi 9 Hamsik con 54, 10 Jeppson con 52, undicesimi Carnevale e Amadei con 47.

del campionato, in ogni modo, Mazzarri dovrebbe riavere a disposizione Britos e Donadel, due degli acquisti della scorsa estate che lallenatore non ha mai potuto avere a disposizione. Entrambi, infatti, hanno dovuto fermarsi per infortunio ma il loro rientro garantito per la trasferta di Palermo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

31 RETI DI NATALE da gennaio a maggio 18 in campionato; da agosto a dicembre 10 in campionato, 1 nel preliminare di Champions League, 2 in Europa League 29 RETI CAVANI da gennaio a maggio 16 in campionato; da agosto a dicembre 9 in campionato, 4 in Champions 24 RETI IBRAHIMOVIC da gennaio a maggio 5 in campionato, 3 in Coppa Italia. Da agosto a dicembre 11 in campionato 1 in Supercoppa 4 in Champions 18 RETI MATRI da gennaio a maggio 12 in campionato; da agosto a dicembre 6 in campionato 17 RETI PAZZINI da gennaio a maggio 11 in campionato, 1 in Coppa Italia; da agosto a dicembre 3 in campionato, 2 in Champions

9 gennaio Il morso dello scorpione Il Napoli travolge la Juve (3-0) con tripletta di Cavani. Lultimo gol sembra di testa ma di tacco

18 settembre Rimontati i rossoneri Sotto 0-1, il Napoli agguanta e supera il Milan con una tripletta di Cavani (3-1). Lultimo gol a volo

22 novembre Avanti in Europa La rete pi importante contro il Manchester City. Vale il 2-1 e porter agli ottavi di Champions

LUTTO STRONCATO DALLA LEUCEMIA, SE NE ANDATO A 61 ANNI LEX PORTIERE DEL BOLOGNA E DI TANTE ALTRE SQUADRE

Addio a Buso, lallenatore-enciclopedia


Per Gazzoni era la Treccani, per Donadoni molto pi di un vice: Un uomo puro
SEBASTIANO VERNAZZA

E morto a Taranto, la citt di sua moglie Sonia. Sergio Buso veneto di Padova se ne andato a 61 anni, la vigilia di Natale: da tempo lo aveva aggredito una leucemia. Lascia due figlie, Silvia e Giulia. Ex portiere di Padova, Bologna, Taranto, Pisa e una cifra di altre squadre, Buso era poi diventato allenatore. Aveva preparato portieri anche al Venezia con Cesare Prandelli , si era messo in proprio come tecnico di prima - Bologna, Fiorentina e per un breve periodo Napoli , era stato il vice di Roberto Donadoni in Nazionale Euro 2008 compreso e ancora al Napoli. Ieri lex c.t. azzurro ha partecipato ai fu-

nerali, nella chiesa di SantEgidio a Taranto. Cera pure Renzo Ulivieri, presidente dellAssoallenatori. Provo un grande dolore - dice Donadoni -, ero molto legato a Sergio. Ci ha lasciato con grande dignit, ha incoraggiato fino allultimo i suoi cari. Ci eravamo sentiti al telefono qualche giorno fa, mi era sembrato che non avesse pi energie. Perdo un punto di riferimento importante. Sergio era un uomo puro, onesto, serio, e conosceva il calcio come pochi.
Soprannomi Buso aveva due soprannomi. Allinizio lo chiamavano Buster Keaton, per via di una discreta somiglianza col grande attore comico del cinema muto. Poi era diventato Treccani perch cos lo aveva battezzato Giuseppe Gazzoni Frascara. Un giorno - ricorda oggi lex presidente del Bologna - andammo a vedere un attaccante scandinavo che poi prese la Roma (John Carew, ndr). Sullaereo Sergio mi fece la radiografia di questo giocatore. Pregi e difetti, numeri e percentuali.

la scheda
SERGIO BUSO NATO IL 3 APRILE 1950 EX PORTIERE E TECNICO

Sergio Buso, nato a Padova il 3 aprile 1950, da portiere aveva vinto una Coppa Italia col Bologna nel 1973. Da allenatore aveva guidato Bologna e Fiorentina, e aveva lavorato due volte al Napoli, con Colomba e con Donadoni

Rimasi sbalordito e gli dissi: "Lei unenciclopedia, lei la Treccani del calcio". E cos il nomignolo gli rest cucito addosso. Era una persona squisita. Da allenatore del Bologna non ebbe fortuna, ma la sua avventura in prima squadra si chiuse con dolcezza. Non fu licenziato, rimase con altre mansioni. Un signore. Buso possedeva un archivio enorme. Migliaia di schede. Banca dati che veniva da lontano, dal 74, quando il portiere Buso pass le ferie al Mondiale di Germania per studiare i migliori numeri uno del tempo: lolandese Jongbloed, il tedesco Maier, il polacco Tomaszewski.
Annibale Buso era un uomo col-

ANCHE ULIVIERI A TARANTO PER I FUNERALI


1 2

Ieri a Taranto i funerali di Sergio Buso: cerano anche Renzo Ulivieri, presidente dellAssoallenatori, a sinistra, e Roberto Donadoni, che ha avuto Buso come vice in Nazionale e al Napoli FOTO INGENITO

to. Diplomato geometra, si era iscritto a Economia e Commercio, ma coltivava altre passioni, lingegneria edile - aveva progettato la casa di Taranto e la storia. In unintervista spieg: Il gioco sulle fasce lo invent Annibale, nel 216 avanti Cristo: a Canne contro i romani, nella seconda guerra punica. Sono andato a vedere il

campo di battaglia. Annibale si finse debole al centro, si fece attaccare l, e poi circond ai fianchi il nemico.
Altre vittime Nel Bologna dei primi anni Settanta, Buso era stato compagno di Giacomo Bulgarelli e Tazio Roversi, tutti e due uccisi da tumori, come Giuseppe Vavassori, predecessore di Buso tra i pali della por-

ta del Bologna, stroncato da un cancro a 49 anni. Tanti (troppi?) giocatori del calcio anni Settanta sono morti prima del tempo, a causa di brutte malattie. Forse nessuno mai dimostrer i rapporti di causa-effetto tra certe pratiche farmacologiche in uso allepoca e queste patologie, per i numeri fanno impressione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

SERIE A

Pallotta sbarca a Roma Prima tappa: De Rossi


Il patron americano atteso in citt per la sfida con il Chievo Lazzurro non ha deciso se accettare lofferta di rinnovo
ALESSANDRO CATAPANO ROMA

I NUMERI

LAZIO LATTACCANTE UN CASO

le presenze di Daniele De Rossi in serie. Tutte con la maglia della Roma. Questanno ha giocato tutte le 16 partite del girone dandata.

265
Djibril Cisse, 30 anni, attaccante della Lazio LAPRESSE

Babbo Natale stato benevolo con i romanisti. Sotto lalbero, hanno trovato sette punti in tre partite, due vittorie consecutive, una squadra finalmente bella e pratica, una classifica meno deprimente, la prospettiva di un futuro esaltante. La Befana in arrivo dagli Stati Uniti si adeguer. Dalla calza spunter James Pallotta. In tempo per celebrare la fine delle feste, la ripresa dei lavori e, soprattutto, linizio della fase due del progetto americano. Sbarcher a Roma nella settimana che porter alla sfida casalinga con il Chievo. Pallotta gi annunciato allOlimpico e a Trigoria.
Padrone di casa Due esordi dal forte valore simbolico, in particolare la visita al centro sportivo: in assenza di DiBenedetto, presidente appena depotenziato e ancora senza stipendio, per Pallotta sar come sistemarsi nella nuova casa, la sua. Da quando riuscito a piazzare due uomini di fiducia Mark Pannes e Brian Klein nel consiglio di amministrazione, Pallotta a tutti gli effetti luomo forte del consorzio statunitense che ha in mano il pacchetto di maggioranza della Roma. Qualche giorno fa, in unintervista al New York Times, ha annunciato le sue intenzioni. Costruire un modello di business che consenta al club di avere i mezzi per competere ai livelli pi alti. Belle intenzioni, da gennaio si attendono i fatti: e proprio per questo Pallotta ha messo a disposizione della Roma uomini e risorse del suo fondo di investimenti Raptor. Nel periodo che trascorrer nella capitale, una settimana, Pallotta incontrer anche i soci di

gol realizzati dal centrocampista giallorosso in serie A. Due li ha segnati in questo campionato. Nella stagione 2009-2010 furono 7.

31

Cisse: Resto Ma il tormentone non chiuso


DAVIDE STOPPINI ROMA

Daniele De Rossi, 28 anni, centrocampista, cresciuto nella Roma. Ha esordito in A il 25-1-2003 FOTOPRESS

gol fatti dalla Roma di Luis Enrique in 16 partite di campionato. E il settimo attacco del torneo. Mentre la difesa, con 19 gol subiti, la decima

21

In Francia lavevano soprannominata Cissethon. Era la colletta organizzata dal presidente dellAuxerre Gerard Bourgoin, con uno scopo molto meno nobile di Telethon, in verit: riportare a casa Djibril Cisse. Rien a faire, almeno per il momento. Perch sotto lalbero il francese ha regalato un paio di tweet natalizi: Non sono un perdente, ma un lottatore. Voglio chiarire che mia intenzione restare alla Lazio per dimostrare chi sono davvero.
La prima mossa Non la parola fine al tormentone. Ma certo un punto importante, una sottolineatura che Cisse ha voluto fare con forza. I destinatari del messaggio non sono solo i tifosi. Il tweet una risposta anche alla Lazio societ. Nei giorni scorsi il d.s. Tare aveva dichiarato: Cisse rester, a meno che non sia lui a chiedere di essere ceduto. E ora, in quella che pare diventata una guerra di posizione, lattaccante ha voluto precisare che, semmai, non sar lui a chiedere di partire. Come a dire: chi far la prima mossa? Magari toccher proprio allAuxerre, uscire allo scoperto con unofferta concreta. Il giocatore intanto si allena. a casa, in Inghilterra, dove si messo a correre anche nel giorno di Natale. A Reja dopo lultima partita con il Chievo ha confessato di sentirsi gi e di voler tornare se stesso. Il tecnico ha apprezzato. Ma giusto continuare ad aspettare un giocatore che non fa gol dal 15 settembre e che in allenamento non d segnali di reazione? Kozak via E certo che il mercato appeso anche al caso Cisse. In uscita, comunque, Kozak destinato alla cessione in prestito, mentre Cana piace al Wolfsburg. In entrata vivo il sogno Inzaghi, che a Roma ritroverebbe il fratello Simone (tecnico degli Allievi Nazionali). La priorit il centrocampista: una pista porta a Kucka del Genoa. Qui non serviranno collette: Lotito e Preziosi almeno un affare a mercato lo chiudono.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Costruiremo un business che dia alla Roma i mezzi per competere ad alto livello

UniCredit, per gettare le basi del prossimo aumento di capitale e discutere dellingresso di partner asiatici nel pacchetto azionario del club.
Padrone del suo destino I tifosi della Roma sperano che con Pallotta che ormai tutti considerano luomo della provvidenza la Befana porti pure il nuovo contratto di Daniele De Rossi. Ma forse chiedere troppo. Non sar colpa di Pallotta lui abituato a trattare con i divi dellNba se la telenovela proseguir con nuove puntate. Almeno finch il protagonista non capir dove vuole vivere da grande. Se vero che la Roma e il giocatore hanno trovato una bozza di accordo economico quinquennale con ingaggio a salire e stipendio medio

JAMES PALLOTTA AZIONISTA DELLA ROMA

da sei milioni , non resta che convincere De Rossi che il progetto americano, bello, interessante, nuovo, sia pure vincente, e possibilmente nei prossimi mesi, non nella prossima vita. Quindi che valga la pena rinunciare alle sterline del City e allattrazione del binomio Real-Mou. Franco Baldini, al suo insediamento a Trigoria, si era dato due settimane di tempo per portare a casa la firma. Sono passati pi di due mesi. E pure Totti sceso in campo alla vigilia di Natale Daniele, firma o firma!) ma non si sa ancora con quali esiti. Lui lultima volta che ne ha parlato stato glaciale, prima della cena di Natale della squadra. Non voglio rovinare latmosfera.... Non ci resta che Pallotta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA CURIOSITA I GOL SI FESTEGGIANO CON LA HIT AI SE EU TE PEGO DEL BRASILIANO TELO CHE DA NOI E GIA UN FENOMENO

Da Pato a Candreva, gol a ritmo do Brasil


Hanno cominciato i milanisti, in treno, in tanti li stanno imitando. Ora anche nellNba
FILIPPO CONTICELLO

un fenomeno che in natura si vede da poco, qualche mese al massimo. Calciatori che ancheggiano, saltellano, muovono e battono le mani: sequenza buffa per festeggiare un gol. La danza arrivata dal Brasile e, col soffio dei social network, ha laria di un tormentone irresistibile: ora, ad ogni rete, si balla Ai se eu te pego. La hit di un semisconosciuto brasiliano trasformato in fenomeno planetario: Michel Tel, classe 1981, ciuffone biondo e poca gloria discografica prima della fresca intuizione. Ha mescolato fisarmonica, chitarre e gioia di vivere e da due settimane primo in

Italia tra i singoli pi scaricati su iTunes. Il classico tormentone italico. Il testo racconta di un ragazzo che prova a rimorchiare la pi bella della discoteca e il ritornello poetico che riprende il titolo, Oh se ti prendo, s s se ti prendo, far accapponare la pelle ai cantautori concettuali. Per richiama lestate e funziona anche nel gelo della Russia o in Germania. Per conferme, un clic su Youtube: i teutonici Marco Reus e Mike Hanke vogliono limpossibile, trasformare Moenchengladbach nella spiaggia di Ipanema.
Che musica In principio fu Ney-

La danza dei calciatori del Cesena, dopo il gol, inutile, a Bergamo ispirata da Antonio Candreva. A destra lesultanza dei giocatori di Denver, la squadra Nba di basket di Danilo Gallinari LAPRESSE

mar, figliol prodigo del pallone verdeoro: il suo assist a Tel arrivato dallo spogliatoio del Santos a ottobre. Via con la musica, il talentino ha iniziato a ballare e ora il video ha milioni di visualizzazioni. Da allora, oltre alle radio, il pezzo spopola anche sui campi da gioco: Cristiano Ronaldo e Marcelo del Real Madrid hanno danzato a Malaga, una setti-

Per Muriel e Cuadrado a Lecce esultano al gol con la Chichoki, la salsa colombiana

mana dopo toccato ad Andr Santos dellArsenal contro il Chelsea e poi ancora a Simao e Cleyton del Panathinaikos.
Primo il Milan In Italia il feno-

meno sbarcato col trio brasiliano Pato-Thiago Silva-Robinho di ritorno dalla trasferta di Firenze. In treno hanno mostrato la coreografia ai compa-

gni e il rito pagano stato ripetuto rigorosamente contro il Chievo. LInter ha invece dovuto applaudire il passo a due di Doumbia e Vagner Love nella sconfitta in casa col Cska di Mosca. A ruota, ecco Mutu goleador del Cesena a Palermo e la coppia udinese Armero e Isla allOlimpico contro la Lazio. Ma il suono trascinante su-

pera il grande calcio: in B si muovono bene Mbakogu e Mezzavilla della Juve Stabia, in Lega Pro Cruz ha fatto impazzire la curva del Foggia e Mounard della Salerno (D) si pure beccato unammonizione per la festa dopo la rete allAnziolavinio. Sempre in D, la Turris ha addirittura comunicato di aver scelto la canzone come esultanza ufficiale. Cos, il ritmo da villaggio vacanze travolge tutti, esuberanti e timidi: mercoled sera a Bergamo anche il mite Antonio Candreva ha festeggiato come si conviene il vantaggio del Cesena a Bergamo e pazienza se alla fine sul tabellino cera scritto 4-1 per lAtalanta. Dal calcio allNba, dallItalia agli Usa: i Denver Nuggets hanno augurato buon Natale ai tifosi col balletto di Michel Tel. Chi pesca il video sul web, si gusta un divertentissimo Gallinari che ancheggia in canottiera. Ricorda Muriel e Quadrado, ma guai a confondersi: la coppia del Lecce non balla Ai se eu te pego, ma la Chichoki, famosa salsa colombiana. Altri passi da memorizzare nella nuova epoca dei calciatori danzanti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

CALCIOSCOMMESSE LINCHIESTA DI CREMONA

La svolta
Lecce-Lazio pu far saltare il tappo
Oggi riprendono gli interrogatori con gli arrestati Gli inquirenti cercano riscontri per scoperchiare la A
DAL NOSTRO INVIATO

pitolo ancora aperto.


Giocatori coinvolti Di sicuro il la-

2-4. E quindi la Serie A...


I sospetti Davanti al Gip Salvini

FRANCESCO CENITI CREMONA

voro per Palazzi e della procura federale sar imponente. E molto dipender anche dallaltro interrogatorio previsto in giornata, quello di Gervasoni. Lex difensore davanti al Gip ha ricostruito i movimenti in Italia degli zingari. Almeno quelli di sua conoscenza. Ha fatto mettere a verbale una data dinizio (il 2009) e una squadra (lAlbinoLeffe) dove lui e alcuni compagni avrebbero fatto pratica di tarocchi. E soprattutto fornito una lista di partite aggiustate: quasi tutte di B e Lega Pro, ma anche qualcuna di Coppa Italia e Serie A. Non solo, nellinterrogatorio avrebbe fatto i nomi di 20-25 giocatori che avrebbero accettato le proposte degli slavi. Chi? I nomi sono ancora segreti, ma leggendo lordinanza

LE TAPPE DEL CASO

y
S

IL PRESIDENTE ABETE

Si ricomincia. La confessione di Cristiano Doni non il punto di arrivo per i magistrati. Al contrario: serve a dare maggior impulso a unindagine che sta entrando nel vivo. Sar decisivo nelle prossime settimane il lavoro di intelligence che dovrebbe portare alla cattura dei vertici dellorganizzazione che gestiva la corruzione dei giocatori. Larresto di Gegic, considerato il capo degli Zingari, potrebbe portare a rivelazioni scottanti: per gli investigatori ha passato gli ultimi anni a girare con valigette piene di soldi nel tentativo di taroccare sempre pi partite di A, B e Lega Pro. Nellattesa che la polizia riesca ad acciuffarlo, il procuratore Di Martino inizia stamani gli interrogatori proprio dai calciatori arrestati e considerati organici alla banda degli slavi: Carlo Gervasoni e Alessandro Zamperini. In ballo ci sono i tanti nomi di giocatori fatti dallex difensore del Piacenza e le partite trattate da Zamperini. Non solo Cesena-Gubbio di Coppa Italia smascherata da Simone Farina (premiato dal c.t. Prandelli), ma soprattutto Lecce-Lazio

le rivelazioni di Zamperini sono state da minimo sindacale, per utilizzare le parole di un investigatore. In sostanza, lex giocatore del Ventspils (squadra lettone) ha ammesso il tentativo di combine denunciato da Farina, ma ha fatto catenaccio sulla presenza nellalbergo di Lecce dove ha pranzato la squadra pugliese: Un amico mi aveva invitato a vedere la partita, la giustificazione. Versione ritenuta non credibile dagli inquirenti. Che hanno unaltra idea: Zamperini era l per offrire soldi ai giocatori. Ipotesi supportata dalla presenza nel capoluogo pugliese (ma in un altro albergo) di un appartenente straniero della banda. Non solo, da Singapore atterra in quei giorni alla Malpensa quello che i magistrati ritengono sia un corriere dei cinesi. Resta in Italia giusto il tempo per consegnare dei soldi. Quelli destinati alla corruzione dei giocatori. Altro indizio: Lecce-Lazio finisce nella lista nera di Skysport 365, il bookmaker che ha collaborato con diverse Procure dando in anticipo le liste delle partite sospette in base ai flussi anomali. Lecce-Lazio era una di quelle. Non solo,

1 giugno La procura di Cremona lancia loperazione Last Bet: 16 arresti (tra cui Beppe Signori) e 28 indagati tra giocatori e dirigenti. I reati contestati sono associazione a delinquere, estorsione e frode sportiva. Diciotto gare a rischio combine, sospetti pure sulla Serie A

La lotta agli illeciti la priorit della Figc


La lotta alle scommesse illecite la priorit per il 2012. Lo ha detto il presidente federale Giancarlo Abete in unintervista rilasciata a Italpress. La piaga pi grande quella relativa al fenomeno delle scommesse illecite e al tentativo della malavita organizzata su scala internazionale di incidere sui risultati sportivi e sulla regolarit delle gare in tutti i paesi. La lotta alle scommesse illecite priorit per il Cio, priorit per la Fifa, priorit per la Uefa e per il suo presidente Michel Platini che ne ha fatto lobiettivo primario del quadriennio di presidenza Uefa. naturalmente priorit per la nostra federazione. Ci d fiducia listituzione della task-force di monitoraggio presso il ministero dellInterno con la presenza della federazione nella persona del d.g. Valentini. Occorre rafforzare ulteriormente l'attivit di prevenzione e di repressione.
Varie Il n.1 della Figc ha parlato di Calciopoli: Gli organi di giustizia sportiva hanno giudicato con trasparenza e buonafede, tenendo comunque sempre ben presente lemergenza e la celerit che quel contesto imponeva. Come ha detto il presidente Petrucci, siamo convinti che questa pagina si debba chiudere per poter guardare con pi serenit al futuro. A quale allenatore darebbe lOscar 2011? A Cesare Prandelli che ha saputo trasferire unimmagine positiva del calcio, anche in termini di impegno sociale, in un momento in cui occorre riscoprire valori profondi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

In ballo ci sono pure tanti nomi di calciatori fatti dallex Piacenza Gervasoni Nel frattempo si lavora per catturare i vertici dellorganizzazione internazionale S
LecceLazio 2-4 Il gol di Zarate su rigore nella vittoria per 4-2 della squadra biancoceleste, il 22 maggio 2011. I magistrati sospettano che la partita sia stata truccata
LAPRESSE

S
19 dicembre Il secondo filone dellinchiesta coinvolge 17 persone: 7 arrestati (Cristiano Doni, Luigi Sartor, Carlo Gervasoni, Nicola Santoni, Filippo Carobbio, Alessandro Zamperini, Antonio Benfenati) e 10 ricercati. Nel mirino 20 partite di A, 16 di B, 2 di Lega Pro e una di Coppa Italia

lo strano giro di scommesse era stato segnalato soprattutto nella zona di Roma. Proprio la citt di Zamperini. Stamani il pm Di Martino insister molto su questo punto, non lasciando spazio a difese fragili. Gli inquirenti ritengono che ci siano altre gare di A taroccate (i sospetti per ora ruotano su Napoli-Samp, Brescia-Lecce e Brescia-Bari) e Zamperini pu essere il grimaldello per far saltare la serratura. Anche perch nel registro degli indagati c sempre lattaccante Corvia, tirato in ballo da Paoloni per Inter-Lecce. Un ca-

si scopre che tra gli indagati ci sono il portiere Acerbis (Vicenza), gli attaccanti Pellicori (ex Torino e QPR) e Joelson (Pergocrema), il difensore Conteh (Piacenza). Oggi il pm gli chieder conto di questi e altri colleghi. E presto la lista degli indagati si allargher, mentre se dovessero esserci riscontri pi probanti non sono da escludere nuovi arresti. Domani, intanto, dal pm sar il turno di Santoni. Il 29 toccher a Sartor, lunico rimasto silente davanti al gip.
RIPRODUZIONE RISERVATA

DAL CARCERE AI DOMICILIARI I CINQUE GIORNI DA INCUBO DELLEX CAPITANO NERAZZURRO


1 2 3 4

LEGA PRO IL 13 GENNAIO

Fifa e Sportradar allo stesso tavolo per aiutare i club


Continua lattivit di lotta alle frodi sportive. La Lega Pro, assieme allagenzia Sportradar con cui ha sottoscritto una partnership, prosegue con le azioni di monitoraggio di tutte le gare delle competizioni di Lega Pro. Venerd 13 gennaio, al centro tecnico di Coverciano, la lega presieduta da Mario Macalli ha promosso un incontro sul tema, rivolto anche ai 77 club di Prima e Seconda divisione. Interverranno i vertici della Lega Pro, oltre a Cris Eaton, responsabile sicurezza e integrity della Fifa, e Lorenzo Caci, responsabile Sportradar per larea Mediterraneo. Prenderemo in esame, grazie alla presenza di Fifa e Sportradar, le varie problematiche legate alle frodi sportive spiega Mario Macalli, massimo dirigente della Lega Pro ponendo anche attenzione al mondo giovanile. Prima dellincontro sul tema delle frodi sportive, sempre a Coverciano, si terr il confronto con i club di Lega Pro e il designatore della Can Pro, Stefano Farina, per il classico appuntamento annuale che vede di fronte dirigenti di societ e classe arbitrale.

1 Alle 5.30 del 19 dicembre, Cristiano Doni viene arrestato nella sua abitazione alla periferia di Bergamo 2 Il 23 Doni viene portato in procura a Cremona per essere interrogato 3 Come premio per la collaborazione gli vengono concessi gli arresti domiciliari e il 24 Doni esce di prigione salutando i funzionari 4 In compagnia della moglie fuori dal carcere ANSA-IMAGESPORT

LAtalanta scarica Doni ma ora trema


Il club ha preso le distanze per i magistrati puntano sul coinvolgimento del club per la gara di Padova
Ceravamo tanto amati. LAtalanta ha scelto il giorno di Natale per mandare un messaggio al suo ex capitano che ha trascorso le feste ai domiciliari, nella casa in Val Gardena della moglie Ingrid, dove ha riabbracciato la figlia Giulia (8 anni). Niente auguri, ma al contrario una presa di distanza secca e una minaccia di portare in tribunale il giocatore per chiedergli i danni. Un passo dovuto a questo punto dellindagine: il club di Percassi teme possibili e probabili conseguenze a livello sportivo, dopo aver passato gli ultimi sei mesi al fianco di Doni in una difesa a oltranza che adesso si pu trasformare in un boomerang. Ecco perch le strade si dividono con urgenza: anche il giorno di Natale utile per sancire lo strappo.
In Val Gardena Doni confessa le frodi sportive (Atalanta-Piacenza e in modo minore Ascoli-Atalanta) e tieni fuori la societ dallo scandalo (non so nulla di Padova-Atalanta, gara per gli inquirenti aggiustata dalle dirigenze) il 23 dicembre, nel corso dellinterrogatorio di garanzia avvenuto 4 giorni dopo il suo arresto. Passano meno di 24 ore e lex capitano lascia il carcere. Il gip Salvini scrive nelle motivazioni del provvedimento: Si avuto conferma della sussistenza degli episodi di maggior rilievo e

di altri episodi significativi per le indagini quali i rapporti con Benfenati e la consegna a Santoni di una somma di circa 25 mila euro a Cervia dopo che questi aveva espresso lintenzione di rendere dichiarazioni pregiudizievoli per lo stesso Doni. Il comportamento collaborativo dellindagato appare segno di una riflessione e di resipiscenza in relazione allattivit di frode avvenuta al fine di facilitare la promozione dellAtalanta in A. E il punto pi delicato per la societ. Che non resta a guardare.
Amarezza Passano altre 24 ore e sul sito ufficiale del club appare un comunicato durissimo: LAtalanta prende atto

Cristiano si trova ai domiciliari in Val Gardena L11 gennaio torna davanti ai pm


con sorpresa e grande amarezza delle dichiarazioni rese al Gip dal proprio tesserato Cristiano Doni, della cui estraneit ai fatti contestatigli era sempre stata, in buona fede, fermamente convinta. LAtalanta esprime la propria fiducia nella magistratura e una volta concluso liter giudiziario si riserva di agire con la necessaria fermezza, in ogni possibile sede, contro chiunque abbia

danneggiato la sua storia.... Il futuro prossimo, per, porter la societ di nuovo ad affrontare un processo sportivo: per Ascoli-Atalanta laccusa, legata a Manfredini, era caduta, mentre ora scritta nero su bianco proprio dallex capitano. E non solo: bisogner vedere se ci saranno altre dichiarazioni di Doni l11 gennaio al pm: su Padova-Atalanta gli inquirenti non credono alla sua versione e puntano a scoprire gli eventuali dirigenti (di entrambe le squadre) coinvolti. Unipotesi che porterebbe Palazzi a chiedere la responsabilit diretta (retrocessione) per le due squadre.
cen
RIPRODUZIONE RISERVATA

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

MONDO

Ancelotti a Parigi aspetta un regalo di nome Kak


Domani lallenatore sbarca nella capitale francese Dopo Beckham il Psg pu fargli trovare il brasiliano
ANDREA SCHIANCHI

Chi arriva? La firma sul contrat-

Domani mattina Carlo Ancelotti sbarcher a Parigi e prender possesso della sua nuova avventura: il Paris Saint Germain. Contratto fino al 2014 a 7 milioni di euro lanno. Pi la garanzia di poter costruire, assieme al direttore generale Leonardo, una squadra competitiva per la prossima Champions League. Lemiro del Qatar, Hamad Bin Khalifa Al Tani, ha prima sponsorizzato e poi fortemente spinto per la soluzione Ancelotti: lobiettivo quello di arrivare in breve tempo ai vertici del calcio europeo e, secondo lui, nessuno pi di Carletto garantisce questo progetto. I soldi non mancano, ora si tratta di investirli con saggezza.
Tifoso speciale Ancelotti, che ha trascorso le feste natalizie a Vancouver, in Canada, e che rientrer oggi a Londra, da giorni sta pensando alla nuova esperienza. Probabilmente lo seguiranno i suoi uomini di

to verr messa domani. E sempre domani, o al massimo il giorno successivo, cio il 29 dicembre, dovrebbe esserci la presentazione ufficiale. Ogni cosa stata programmata con precisione. I giocatori Ancelotti li incontrer a Dubai dove il primo di gennaio comincer lo stage invernale. L8 in calendario il primo impegno, in Coppa di Francia, mentre il 14 gennaio tempo di campionato (il Psg in testa alla classifica). Il 4 gennaio, invece, c lattesa sfida contro il Milan: vecchi amici che si ritrovano, amarcord dobbligo. Del gruppo del Psg dovrebbe far parte anche David Beckham, lussuoso acquisto che Carletto ha gi conosciuto al Milan. E poi, ma questi sono soltanto desideri al momento, potrebbero esserci anche Carlitos Tevez e Ricardo Kak, o uno dei due, chiss... Largentino da sempre un pallino di Ancelotti, fin dai tempi in cui giocava nel Boca Juniors. Del rapporto tra Kak e Carletto inutile parlare: si sa tutto. Ricky tentato dal-

NEL MIRINO

A
S

IL FUTURO

Mou linglese Torner in Premier


Ancora una volta, e non soltanto perch lintervista stata rilasciata alla Bbc, Jos Mourinho parla di un ritorno in Inghilterra. Lasciarsi scappare loccasione di allenare il Real Madrid sarebbe stata una follia, ha spiegato il tecnico portoghese, ma il futuro di nuovo inglese. Al momento si considera felice di stare sulla panchina della squadra pi grande della storia del calcio. E in testa alla Liga con tre punti di vantaggio sul Barcellona, ma guarda anche al futuro. Trovatemi una squadra in un paio di anni, ha scherzato lautore del triplete interista, che ha lasciato il Chelsea del 2007 dopo aver vinto due titoli in Premier. Dal 2010 allena il Real e anche in Spagna intenzionato a lasciare il segno. Il nuovo club potrebbe anche essere a Manchester: Avrei preso in considerazione la possibilit di andare allo United - aveva detto Mourinho gi nel 2009, quando era ancora allInter ma loro devono decidere di volermi come successore di Alex Ferguson. E lo stesso Ferguson ha ammesso che difficile dire per me per quanto ancora sar disponibile: lo decider la mia salute: continuer fino a quando sentir di avere l'energia che mi ha sempre accompagnato finora. Ma Mou spera.

David Beckham 36 anni, sar il primo acquisto del Paris SG di Ancelotti. Linglese a fine contratto con il Galaxy di Los Angeles

S
Kak 29 anni, il sogno proibito di Ancelotti. Il tecnico italiano voleva gi portarlo al Chelsea. Ma la spunt il Real Madrid

La presentazione prevista per gioved. Con lui anche Lasala, Mauri e Ciaschini
Carlo Ancelotti, 52 anni, senza panchina dopo il divorzio dal Chelsea
REUTERS

fiducia, da Giovanni Mauri (preparatore atletico) a Gigi Lasala e Giorgio Ciaschini (osservatori), persone che lo hanno accompagnato fin dallinizio della sua carriera di allenatore. Tutti assieme prima al Milan, poi al Chelsea e ora allombra della Torre Eiffel, a fare calcio e a cercare di divertire la gente. In primis, il tifoso pi illustre del Paris Saint Ger-

main, cio il presidente della repubblica francese Nicolas Sarkozy, grande amico dellemiro Al Tani. Da Carl (Bruni) a Carl (Ancelotti): esteticamente non sar la stessa cosa, daccordo, ma siamo sicuri che, alla prima vittoria di Ancelotti sulla panchina del Psg, Sarkozy sar in tribuna a battere le mani estasiato.

lavventura al Psg, ma gli ostacoli da superare non sono pochi, a cominciare dallingaggio e dal costo del cartellino. Certo che, bisogna ammetterlo, farebbe una certa impressione vedere assieme Ancelotti, Leonardo e Kak sotto una bandiera diversa da quella del Milan. Miracoli del calcio arabizzato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL GIALLO FUORI DA UNA DISCOTECA DI RIO ALLALBA DEL 24: IL VIDEO SU GAZZETTA.IT

Adriene accusa Adriano Mi ha sparato alla mano


La ragazza ferita era in auto con lImperatore, che per nega: Ha fatto tutto da sola
MAURICIO CANNONE RIO DE JANEIRO

Adriano, sempre Adriano. Tutto il Brasile parla di lui dopo lultima bravata natalizia. Ingredienti: una discoteca, le feste di Natale, la musica, lestate brasiliana, forse lalcool e la sua Rio de Janeiro. Ma questa volta, la vicenda seria. Una delle sue tante amiche, la ventenne Adriene Pinto, lo ha accusato di aver sparato accidentalmente un colpo di pistola che lha ferita a una mano. La storia di Adriano e Adriene tiene banco. Non sono stato io a sparare, assicura lex di Inter e Roma.
In ospedale Adriano ha fatto vi-

Adriano, 29 anni, in una delle ultime apparizioni con il Corinthians AFP

notturno alla Barra da Tijuca della citt carioca. Lo stesso quartiere dove domani dovrebbe esserci, presso il 16 commissariato di polizia, un confronto tra Adriano e Adriene, convocati dagli investigatori.
Altre tre ragazze Sul sedile po-

www.almanaccopanini.it

sita, nellospedale Barra DOr, a Adriene, la quale stata subito ricoverata dopo lo sparo e operata per una frattura alla mano sinistra; la ragazza sostiene che sia stato proprio lui a far partire accidentalmente il colpo che lha ferita. Di sicuro per ora c che i giochi proibiti della star dei Corinthians risalgono allalba del 24 dicembre, quando, assieme alla ragazza, era a bordo della sua Bmw davanti ad un locale

steriore dellauto si trovavano Adriene con altre tre ragazze. Il giocatore ha raccontato la ragazza brincava (giocava) con la pistola della guardia del corpo e autista, Julio de Oliveira. Ma Adriano sostiene che stata la stessa Adriene a far partire il colpo. E lo stesso affermano altre due donne, mentre la terza dice di non aver visto chi ha sparato. Su Gazzetta.it si pu vedere il video della vicenda.
Sempre lui Se fosse stato lui a

sparare, lex nazionale sarebbe accusato di lesioni colpose, ri-

levano i media brasiliani, che pubblicano articoli con titoli come Ricorda gli ultimi scandali dellImperatore o Tutte le polemiche di Adriano. Dal Corinthians seguono con molta attenzione la vicenda. Il presidente della societ, Roberto de Andrade, vicino al giocatore: stata una fatalit. Adriano era in ferie, non mescoliamo le cose: lui ha con noi sei mesi di contratto, fino a giugno, che senza dubbio porter a termine, ha tagliato corto il dirigente. Adriano, che ha avuto problemi di alcool e sovrappeso, non nuovo a episodi controversi. Ha tra laltro testimoniato in inchieste sul narcotraffico, stato fotografato mentre faceva il gesto di appartenenza ad una banda criminale di Rio, il Comando Vermelho, e si rifiutato di sottoporsi al test delletilometro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

SERIE BWIN IL MERCATO

affari
Torna il mercato Ecco le mosse delle prime in classifica
Piovaccari Attaccante della Samp Federico Piovaccari, 23, centravanti, tra gli obiettivi del Verona RATTINI Troianiello Esterno del Siena Gennaro Troianiello, 28 anni, attaccante esterno: piace al Sassuolo PIERANUNZI Martin Difensore dellAlto Adige Marco Martin, 24 anni, gioca terzino sinistro: uno dei rinforzi del Pescara Accardi Difensore della Samp Pietro Accardi, 29, difensore centrale: potrebbe andare al Padova FOTOPRESS Corazza Attaccante del Portogruaro Simone Corazza, 20 anni, tra gli obiettivi della Reggina SCORTEGAGNA

Gennaio porter rinforzi per tutti


Da Pasquato a Troianiello, da Piovaccari ad Accardi: scopriamo gli obiettivi di chi punta la A
NICOLA BINDA

Non c un euro? Per fortuna il calciomercato non vale solo a livello economico. A giudicare le intenzioni delle squadre in corsa per la A, sar un gennaio scoppiettante. Se qualcuno guadagner meno soldi, peccato. A noi interessa vedere chi riuscir davvero a rinforzarsi (anche con gli scambi, che c di male?) e le big sono gi al lavoro da qualche tempo. Ecco come.
Torino Il presidente Cairo, memore del passato, trema al pensiero di sbagliare gli interventi al mercato di riparazione. Inoltre, le buone notizie sul recupero degli infortunati (leggi Guberti) fanno anche pensare a un Torino poco protagonista. Ma in ogni caso, un esterno dovrebbe arrivare lo stesso. E tra i tanti candidati, il nome di Pasquato tra i primi: lex juventino, poco utilizzato a Lecce, piace molto. Verona Tra nuove voci di pro-

pensare a un consistente numero di innesti per il Sassuolo. Un attaccante esterno di sicuro: Troianiello del Siena il favorito. Poi anche un difensore, come Camporese della Fiorentina. Piace anche Gazzola dellAscoli, ma la valutazione stata ritenuta eccessiva. E poi in arrivo anche un centrocampista centrale.
Pescara Altre giovani promesse in arrivo per Zeman: preso Martin dallAlto Adige, dallo stesso club potrebbe arrivare anche lambito Fischnaller. Alla Roma stato chiesto Caprari. Ha firmato il danese Nielsen, domani atteso largentino Sotelo. Bisogna poi vedere cosa succede con le cessioni: Verratti, per esempio, parte adesso oppure in estate? Padova Un terzino destro e

Reggina Tutto dipende dalle

cessioni di Bonazzoli (difficile) e Missiroli: oltre a soldi, potrebbero esserci anche degli scambi. Gli arrivi non saranno comunque di spessore, ma soltanto giovani promesse: su tutti Corazza del Portogruaro.
Sampdoria Tantissimi i giocato-

LA SITUAZIONE

Il Torino da oggi a Malta: venerd sfida il Catania


TORINO La squadra di Ventura parte oggi per il ritiro di Malta, dove venerd giocher un quadrangolare col Catania e due squadre locali.
LA CLASSIFICA Cos la Serie B

Cristian Pasquato, 22 anni, esterno del Lecce, seguito dal Toro ANSA

Al Toro serve un esterno, al Verona un attaccante. Sassuolo e Samp, grande fermento

di cose. Ma un attaccante a Mandorlini serve: lidea Bonazzoli piace ma costosa, il nome di Piovaccari piace ma solo se la Samp accetta uno scambio (improbabile).
Sassuolo Gli infortuni di Nosel-

ri in partenza e, di conseguenza, molti gli arrivi. Se ne dovrebbero andare Dessena (Cagliari), Palombo (se si concretizza linteressamento della Juve), Pozzi e Maccarone (uno dei due per il Siena), Padalino (pure al Siena), Semioli e Piovaccari, per il quale non mancano le opzioni. Gi presi Berardi e Juan Antonio dal Brescia, interessano Larrondo (Siena), Eder (Cesena) e Verratti (Pescara), a Iachini piacerebbe riavere Cacia (Padova) come a Piacenza.
Varese I playoff sono vicini e

babile cessione della societ e lintenzione del presidente Martinelli di vendere qualche giocatore poco utilizzato, il Verona non dovrebbe fare gran-

li, Troiano e Laribi, il nuovo modulo di Pea e la partenza di qualche elemento poco utilizzato (Cappelletti alla Juve Stabia, Rea alla Nocerina), fanno

Missiroli sono le priorit, ma siccome la Reggina non vuol cedere il suo gioiello in serie B (piace anche a Udinese e Cagliari) probabile che per il settore offensivo il Padova attenda. Per la difesa (potrebbe partire Portin) piace molto Accardi della Sampdoria, per lattacco dovrebbe essere pronto Succi e piace Dionisi (Livorno), cos Cacia pu partire.

quindi il Varese cerca il salto di qualit con un nuovo attaccante: piacciono Granoche (Novara), Ardemagni (Atalanta) e Bogdani (Cesena), ma prima deve partire Cellini (per il Brescia?). E poi se Carrozza va al Siena, in cambio potrebbe arrivare Sestu.
RIPRODUZIONE RISERVATA

dopo 20 giornate: Torino p. 41; Verona 38; Sassuolo 37; Pescara 36; Padova 35; Reggina 30; Varese, Juve Stabia ( 4) e Grosseto 28; Sampdoria 26; Vicenza, Bari ( 2) e Cittadella 25; Crotone ( 1) 24; Empoli e Brescia 22; AlbinoLeffe 21; Livorno e Modena 20; Gubbio 18; Nocerina 16; Ascoli ( 7) 15. Cos l'ultima giornata di andata, tutta venerd 6 gennaio: ore 12.30 Torino AlbinoLeffe; ore 15 Ascoli Padova, Brescia Crotone, Cittadella Empoli, Gubbio Bari, Nocerina Pescara, Sampdoria Varese, Sassuolo Juve Stabia e Vicenza Reggina; ore 18 Verona Modena; ore 20.45 Grosseto Livorno.

PRIMA DIVISIONE Il personaggio

Basket, fumetti e rock Cos Braghin lancia la Pro


A Vercelli grandi risultati con un allenatore vintage che ama gli anni 70 e gioca a piedi nudi
MATTEO BREGA

la scheda
MAURIZIO BRAGHIN 52 ANNI ALLENATORE

mercato La Ternana adesso si butta su Catania Punte: Baclet-Spezia, Coda-Siracusa? Altra proposta per lacquisto del Como
La Ternana lanciata verso la B, ma si vuol rinforzare per lo scatto decisivo: preso Danti dal Vicenza, adesso in arrivo Catania dalla Nocerina. Lo Spezia deve sostituire Carobbio, ma cerca anche un attaccante ( in partenza Mastronunzio) e punta Baclet del Vicenza. LAlto Adige, ceduto Martin al Pescara, ha trovato il sostituto in Legittimo del Lecce. Per sostituire linfortunato Fofana, il Siracusa ha chiesto Coda alla Cremonese. Il Benevento ha preso il portiere Gori dalla Nocerina e tratta Genevier del Livorno: bisogna trovare laccordo con il Siena, proprietario del cartellino. Giorni decisivi per il Como, che avrebbe ricevuto una proposta per lacquisto del club: si dovrebbe decidere entro la fine dellanno. La Reggiana non ha ancora scelto lallenatore, ma la promozione di Lanna dal campo alla panchina resta la soluzione pi probabile: possibile anche larrivo di Franco Varrella (sarebbe un ritorno) e la terza idea quella di Cevoli. In Seconda divisione molto attivo il Catanzaro, che sta per ufficializzare Giamp (in arrivo da Modena), piacciono Quadri (Campobasso) e Statella (Andria). PRIMA DIVISIONE Lumezzane 27; Pisa, Tritium e Sorrento (-2) 26; Avellino 25; Benevento (-6) 22; Foggia (-1) 21; Reggiana (-2) 16; Spal (-2) e Monza 13; Viareggio (-1) 11; Pavia 9; Foligno (-4) 6. Cos domenica 8 (ore 14.30): Benevento-Foggia (2-1); Foligno-Avellino (0-2); Pisa-Spal (1-1); Pro Vercelli-Como (0-1); Reggiana-Pavia (1-1); Sorrento-Monza (3-0); Taranto-Lumezzane (3-0); Tritium-Carpi (0-4); Viareggio-Ternana (0-1). GIRONE B Siracusa (-3) p. 31; Trapani 28; Barletta, Portogruaro e Lanciano (-1) 27; Pergocrema (-1), Cremonese (-6) e Carrarese 25; Alto Adige 24; Spezia 23; Triestina 22; Frosinone 20; Prato, Piacenza (-4) e Andria 17; Latina 16; Bassano 15; Feralpi Sal 13. Cos domenica 8 (ore 14.30): Andria-Spezia (0-0); Carrarese-Cremonese (0-3); Feralpi Sal-Triestina (0-1); Frosinone-Barletta (luned 9, ore 20.45; 0-1); Lanciano-Bassano (1-0); Pergocrema-Portogruaro (1-0); Piacenza- Alto Adige (2-1); Prato-Trapani (1-2); Siracusa-Latina (1-1). SECONDA DIVISIONE

Tra i segreti della Pro Vercelli c Maurizio Braghin, tecnico della squadra sorpresa che chiude lanno con 29 punti, come il Carpi, dietro solo a Ternana e Taranto. Non un personaggio classico.
A Piacenza Lui che dopo lo scan-

e una squadra ormai condannata alla B. Per ho allenato Vierchowood, fenomenale, e ho visto nascere Gilardino. I cui genitori abitano a 400 metri da Braghin: lui di Biella che fa il pendolare con Vercelli. Mi sposto in moto, ho una Honda 600, anche se ora ho ceduto alla tentazione e prender uno scooterone da fighetto sorride . Per sono uno vintage. Sto cercando una Vespa anni 70 arancione o rossa. Braghin vintage vero. Non gioca a calcio da anni, allena in sneakers, non usa le scarpe con i tacchetti (Testo i portieri a piedi nudi) e per stare in forma si misura in 3-contro-3 a basket sotto casa.
Il basket La verit che nasco

dalo Totonero cambiato: squalificato tre anni, tra il 1986 e il 1989, torna a giocare a Piacenza nellallora C1 e con Cagni conquista la B. L sono stato rovinato, in senso buono scherza -. Per 9 anni nel vivaio abbiamo pensato solo a costruire qualcosa che durasse. Poi sono passato in prima squadra, con Bernazzani, per sostituire Simoni nel 2000. Sono stati i peggiori sei mesi della mia carriera con giocatori in scadenza

cestista: fino a 16 anni sul parquet. Poi ho smesso per il calcio e quando ero squalificato ho ripreso di nuovo a giocare per Biella con la quale sul finire degli anni 80 sono arrivato in C: ero una guardia-ala ( alto 1.84, ndr). Sul campo da calcio invece ha fatto un po di tutto: difensore centrale, terzino sinistro, libero e anche regista. Sempre senza parastinchi, fastidiosi. Ho litigato con Rumi-

gnani che mi obblig a usarli in una partita. Dopo 40 minuti li ho lanciati in panchina e abbiamo ribaltato la partita. Glielho rinfacciato. Usavo un pezzo di cartone: non proteggeva, per sembrava che li avessi. Braghin guarda poco il calcio: Il mio campionato lo studio, di altro seguo solo Champions, Mondiale ed Europeo. Fino alle 3 del mattino resto sveglio solo per le finali Nba. Non ha amici nel giro, solo quelli cresciuti con lui. La sua casa non ospita cimeli calcistici, ma un museo prezioso: oltre 5.000 fumetti, pi di mille dischi in vinile, oggetti storici come il frigorifero della Coca Cola del 53. E appena pu si concede un concerto: Simon, Crosby e Nash. Leggo molto e guardo film anni 70. Collezionista di fumetti (Tex, Zagor, Piccolo Ranger, Alan Ford, Linus, Criminal). Tifa Pro Vercelli, amante del suo lavoro, ma non del calcio vissuto a ogni respiro: Anche perch non voglio pi chiedere nulla a nessuno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

nato a Biella il 17 luglio 1959 (foto LUSSOSO). Ha giocato con Biellese, Varese, Avellino, Triestina, Piacenza e Carrarese. Ha allenato il Piacenza (anche nel settore giovanile) e poi Pro Vercelli, Rodengo, Pergocrema, Ivrea e ancora Pro Vercelli.

2000 Lanno dellesordio in Serie A: sostituisce lesonerato Simoni a Piacenza e insieme con Bernazzani traghetta la squadra fino al termine della stagione. La squadra finisce ultima in campionato.

Savona, c ottimismo
Il Savona (girone A) dovrebbe farcela e proseguire nella sua attivit, dopo il fallimento di venerd 23. La Lega Pro avrebbe avuto riscontri positivi dalle persone interessate a rilevare la societ dal tribunale, quindi una volta ottenuto lesercizio provvisorio il club potr riprendere e portare alla conclusione il campionato.

Si riprende domenica 8
Il campionato di Prima divisione riparte domenica 8 con la prima giornata di ritorno: ecco la situazione. GIRONE A Ternana p. 37; Taranto (-1) 36; Carpi e Pro Vercelli 29; Como (-1) e

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

FORMULA 1

stelline
I volti del vivaio di Maranello e della scuderia campione 2011
S
Raffaele Marciello Italia 17 anni 3o in F.Abarth (2010) 3o in F.3 (2011)

LE ALTRE PROMESSE

GOSSIP DALLA SVIZZERA

S
Brandon Maisano Francia 18 anni 1o F.Abarth (2010) 4o Formula 3 Italia (2011)

S
Lance Stroll Canada 13 anni 18o tricolore Kf3 e 9o Wsk Euro Series (2011)

S
Jean Eric Vergne Francia 21 anni 1o F.3 GB (2010) 2o in Formula Renault 3.5 (11)

S
Daniel Ricciardo Australia 22 anni 5o in F. Renault 3.5 (2011) e in F.1 con la Hispania

S
Daniil Kvyat Russia 2o in Formula Renault 2.0 e 3o in F. Renault Eurocup nel 2011

S
Carlos Sainz jr Spagna 17 anni campione 2011 di F. Renault Nord Europa

Non solo Ferrari e Red Bull. Ecco i ragazzi di McLaren e Gravety (Lotus) da tenere docchio

Fernando adesso sta con Xenia


La russa ticinese: Mi ha portato ad Abu Dhabi

S
MCLAREN Nick De Vries Olandese 16 anni due volte iridato kart nel 2008-09 Olivier Rowland Britannico 19 anni ha vinto nel 2011 le finali di F. Renault 2000 inglese

Ferrari e Red Bull a caccia dei nuovi Alonso e Vettel


Il Cavallino punta su Bianchi, Marciello, Maisano e il piccolo Stroll I rivali hanno sotto contratto Sainz junior, figlio dellex iridato dei rally
ROBERTO CHINCHERO

Fernando Alonso, 30 anni e Xenia Tchoumitcheva, 22


MARCO DEGLINNOCENTI

Ormai in Formula 1 c una sfida nella sfida: Red Bull, McLaren, Ferrari, Renault non si danno battaglia soltanto in pista ma anche nellorganizzare vivai che possano sfornare i campioni di domani. gi riuscito a Woking con Lewis Hamilton e a Milton Keynes con Sebastian Vettel. Per i ragazzi entrare a far parte di questi progetti vuol dire sia non avere pi problemi di soldi sia poter usufruire di strutture professionali e corsi che prevedono preparazione fisica e mentale, alimentazione, conoscenze tecniche, lingue straniere, rapporto con i media. Ecco come si muovono le scuderie principali.
Red Bull Ha il vivaio pi ambi-

diciassettenne, che vive a Roma. Nel 2012 il primo si far le ossa nella F.3 britannica, seguendo le orme di Alguersuari, Ricciardo e Vergne, mentre il secondo dovrebbe correre nella Formula Renault 2000 europea.
Ferrari Il progetto Driver Academy, affidato a Luca Baldisserri, ha solo due anni ma gi ricco di promesse. Dietro Jules Bianchi, 22 anni, che probabilmente far il terzo pilota alla

tualmente il brasiliano Felipe Massa dal 2013.


McLaren Il nuovo Hamilton si

S
RENAULT Marco Wittmann Tedesco 22 anni secondo nella F.3 tedesca 2010 e 2011 Alexander Sims Britannico 23 anni sesto in GP3 nel 2011 Richie Stanaway Neozelandese 20 anni questanno ha vinto la F.3 tedesca e una gara di GP3

LAcademy diretta da Baldisserri ha confermato anche Perez: sar lerede di Massa? Laltro giovane del team inglese il russo Kvyat, 17 anni: vive a Roma e far la F. Renault
Force India, ci sono Raffaele Marciello, 17 anni, che ha gi alle spalle due stagioni in monoposto e al 99% correr nel 2012 la Formula 3 Euroseries, il diciottenne francese Brandon Maisano, che continuer per un altro anno con la F.3 italiana, ed il tredicenne canadese Lance Stroll, che crescer nel karting ancora per un paio di stagioni. Tra i piloti Fda figura anche il messicano di Guadalajara, Sergio Perez, 21 anni gi in Formula 1 con la Sauber e che potrebbe sostituire even-

chiama Nick De Vries. Le premesse sembrano ottime. Dopo aver vinto tutto con i kart, sotto lattenta guida di Dino Chiesa (lo stesso team manager che ha seguito anche Hamilton) nel 2012 il sedicenne olandese, che fisicamente sembra ancora un bambino, esordir nella serie europea di F. Renault 2000. Ma la McLaren segue da vicino anche Oliver Rowland, 19 anni, britannico che sfider appunto De Vries nella medesima serie.
Gravity il progetto che fa capo alla Renault (tra poco Lotus), a lungo gestito da Eric Boullier, poi al timone del team di F.1. I piloti che ne fanno parte sono pi grandi di quelli ad esempio gestiti dalla Ferrari, ed alcuni come nel caso di Romain Grosjean, 25 anni, sono stati arruolati malgrado unesperienza negativa in F.1. Al francese, dopo aver vinto in un anno solare ben 2 campionati GP2, stata offerta unaltra possibilit e nel 2012 guider accanto a Kimi Raikkonen. Fanno parte del programma Gravity il belga Jerome DAmbrosio, che compie oggi 27 anni, destinato alla Hispania, il tedesco Marco Wittmann, 22 anni, che ha 2 opzioni, GP2 e Dtm con lAudi; il britannico Alexander Sims, 23 anni, che o resta in GP3 o salir in GP2, ed il ventenne neozelandese Richie Stanaway, che ha ben impressionato nella F.3 tedesca, e nel 2012 potrebbe debuttare in F. Renault 3.5.
RIPRODUZIONE RISERVATA

zioso e costoso degli ultimi 10 anni, considerando che ha avuto nelle sue fila ben 20 piloti. E per un Vettel riuscito ad arrivare dove sognava, oltre cento aspiranti sono stati bocciati. In alcuni casi senza neanche troppe spiegazioni (in fondo toccato anche a Sebastien Buemi e Jaime Alguersuari che non sono stati confermati alla Toro Rosso per il 2012). Promossi in F.1 con il team di Faenza laustraliano Daniel Ricciardo 22 anni, che ha fatto gavetta alla Hispania e il francese Jean Eric Vergne, 21 anni, campione di F.3 inglese nel 2010 e secondo nella F.Renault 3.5, ora i componenti del Red Bull junior team sono ridotti allo spagnolo Carlos Sainz jr, figlio del due volte iridato rally, 17 anni, e dal talento russo Daniil Kvyat,

Fernando Alonso ha una nuova fiamma? In questi giorni sul web e sulla stampa svizzera sono state diverse le immagini del pilota Ferrari in compagnia della ticinese di origini russe Xenia Tchoumitcheva, 22 anni, gi Miss Svizzera 2006. stata lei stessa a rivelare al domenicale Sonntagsblick che era stata inviata dallo spagnolo al GP di Abu Dhabi dove ha partecipato alla festa Ferrari fino alle 5 di mattina. E aveva anche aggiunto che con Fernando siamo super amici. Ma Xenia non si fermata qui, mettendo sul proprio profilo Twitter un paio di foto con Alonso. E i due sono stati visti assieme anche a Madrid, a un concerto di Bob Sinclair.
Separazione Qualcuno ovvia-

mente insinua che proprio questa super amicizia potrebbe essere stata la causa della separazione tra Alonso e Raquel del Rosario, annunciata sul sito del pilota il 20 dicembre, dopo 5 anni di matrimonio.
Raikkonen Intanto ieri Gerhard

Jules terzo pilota della rossa


Jules Bianchi, 22 anni, 3o questanno in GP2, al volante della Ferrari F.1 nei test di Abu Dhabi. Nel 2012 far forse le libere del venerd con la Force India COLOMBO

Berger ha ironizzato in tv sul ritorno di Kimi Raikkonen in F.1 con la Renault (Lotus nel 2012): un personaggio non comune che porta sempre colore con s. Per la F.1 bene che torni, ma secondo me le possibilit che riesca ad essere vincente sono del 50%. Forse dovr ridurre un po la sua vodka e tornare ad essere un po pi disciplinato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MOTO LA LETTERINA DI NATALE

Valentino: Come regalo vorrei indietro Simoncelli


Lex fidanzata di Marco: Belle parole ma impossibile

ALESSIA CRUCIANI

Buon Natale, ricordando Sic. Nel messaggio che Valentino Rossi ha spedito ai propri tifosi su Twitter, il pilota della Ducati ha voluto ricordare Marco Simoncelli che proprio lui invest, per una tragica coincidenza a Sepang, durante il GP di Malesia: Buon Natale a tutti, amici di Twitter e grazie per laffetto e per il supporto. Io come regalo vorrei indietro il Sic, ha scritto il pesarese.
Reazioni Un messaggio com-

vedo dal giorno del funerale, ma parlo continuamente con i suoi amici. Le parole di Rossi sono quelle che avremmo voluto scrivere tutti noi. Ma, purtroppo, questo un regalo impossibile da ottenere. Anche per Kate questo stato un Natale senza sorriso. In passato

ha ricordato amavo tenere aggiornato il sito di Marco anche sotto Natale, ma questa volta non me la sono sentita. Cosa far in questi giorni? Andr in vacanza a Livigno con alcuni amici di Marco: era una cosa che avevamo programmato insieme sin dalla scorsa estate e non me la sono sentita di cambiare il programma.
Fondazione Al ritorno dalle va-

TwitTwit

IL MESSAGGIO DI ROSSI

Valentino Rossi pesarese, 32 anni, 9 Mondiali vinti dal 1997 ad oggi REUTERS

Kate Fretti 22 anni, bergamasca, era la fidanzata di Simoncelli MILAGRO

Marco Simoncelli morto a Sepang il 23 ottobre al GP di Malesia. Aveva 24 anni ANSA

movente che Paolo, il padre di Simoncelli, in questo triste Natale, non ha voluto commentare, al contrario della fidanzata Kate Fretti. Valentino non lo

Buon Natale e grazie per laffetto. Io come regalo vorrei indietro il Sic

VALENTINO ROSSI
PILOTA DUCATI

canze, Kate, che ha deciso di vivere a Coriano, oltre a curare il sito inizier a lavorare alla VR46 ovvero la societ che distribuisce il merchandising di Valentino, occupandosi degli ospiti che andranno ai gran premi; Rossi dal canto suo continuer a correre con il 58 sul casco per aver sempre un ricordo di Marco con me.
RIPRODUZIONE RISERVATA

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

I MILLE VOLTI
Il Grande Cinema di Alberto Sordi opera in 50 uscite. Ogni uscita a 9,99. Per informazioni rivolgersi al servizio clienti Gazzetta. Tel 02.63798511

DELLA PI BELLA RISATA ITALIANA.

PER LA PRIMA VOLTA IN EDICOLA IN VERSIONE RESTAURATA.

IL GRANDE CINEMA DI ALBERTO SORDI


Cinquantanni di risate di altissimo livello e una carriera sensazionale, hanno fatto di Alberto Sordi il Maestro della comicit. Le interpretazioni dei pi variegati personaggi sono uno specchio dellItalia, visti con gli occhi del pi grande comico nazionale. Un patrimonio unico da conservare per sempre e da riassaporare attraverso i suoi film indimenticabili: da Il Vigile a Il Medico della Mutua, da Il Marchese del Grillo a Il Conte Max e molti altri ancora. Una carrellata imperdibile per gustarsi per sempre lironia e la classe di un vero mito del cinema.

IN EDICOLA DAL 30 DICEMBRE LA PRIMA USCITA IL VIGILE

GRANDE CONCORSO ALLINTERNO! VINCI NEW YORK & ROMA E TANTISSIMI ALTRI PREMI!

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

CICLISMO A CASA DELLA RIVELAZIONE DELLANNO

identiKit & CARRIERA

v Viviani
Il baby volante: da nonna Gina al sogno olimpico
lei che mi port alla prima corsa. Mamma e pap? Alle gare importanti non mancano mai
DAL NOSTRO INVIATO

lo dei bei tempi capace di vincere il Fiandre e le volate al Tour.


E quando non in bici?

Me le sistemo, le curo e le regolo. M faccio anche da meccanico. Ne ho otto che tengo nel magazzino dietro casa: due da strada, una da crono e cinque da pista. Gli hobby? Musica, tennis e orologi.

CICLISMO, CALCIO E AUTOMOBILISMO

Tutti sportivi, tranne una


Elia in famiglia. Da sinistra: il fratellino Attilio, ciclista; pap Renato, ex rallista; mamma Elena; Luca, calciatore

Intanto questa una giornata speciale, con la famiglia al gran completo

S e non facile. Mio fratello Luca, 20 anni, gioca a calcio in Seconda divisione (scuola Chievo, a gennaio andr alla Pro Patria, ndr). Il pi piccolo, Attilio, 15 anni, corre anche lui in bici, tra gli Allievi, per la Luc Bovolone, la stessa in cui ho cominciato io: 4 vittorie su strada e 2 titoli italiani in pista nel 2011. Pap Renato e mamma Elena lavorano nel mobilificio e agli appuntamenti importanti non mancano

CLAUDIO GHISALBERTI VALLESE DI OPPEANO (Verona)

Allora Viviani, Capodanno con la valigia per andare dove?

grande punto di domanda.


Cio?

Il 1 gennaio prender il primo aereo. Non poteva essere altrimenti per uno che, nella scorsa stagione, ha corso in mezza Europa, pi Australia, India, Turchia, Utah, Colorado, Cina, Giappone e Kazakistan: 48 voli e 250 giorni lontano da casa. Strada e pista, 8 vittorie su asfalto che fanno compagnia ai successi sul legno: argento mondiale e bronzo europeo assoluti, due ori e un argento europei under 23. Insomma, anche i numeri dicono che Elia Viviani la rivelazione di questa stagione un pezzo pregiato, un diamante purissimo che nel 2012 dovr confermare tutto il suo valore. Sullagenda ha evidenziato due date: 4 e 5 agosto. In quei giorni, a Londra, si assegner loro olimpico nellOmnium. E lui potrebbe essere l, a giocarsi il grande risultato. Siamo andati a trovarlo a casa, a Vallese di Oppeano, paese di 8000 abitanti, una ventina di km a sud-est di Verona. Casa semplice, famiglia solida, gente vera dedita al lavoro e allo sport.

Gran Canaria. Non per vacanza, ma per allenarmi. Abbiamo organizzato un gruppetto con Kreuziger, Oss, Guarnieri, Quinziato e Koren.
Nel suo Risiko mancano Sud America e Africa. Per a met gennaio...

COLLEZIONISTA DI MAGLIE

Esatto, il 13 gennaio vado in Argentina, al Tour de San Luis. So che si tende a considerare queste corse "minori", ma non cos. Inoltre l ci saranno Amadio e patron Zani, non posso fare brutta figura. Mi sto preparando bene, tanti allenamenti di forza in salita e tanto fondo, 1.500 metri di dislivello a uscita. Esplosivit per ora poco e niente, solo volate dietro derny in pista.
Come proseguir il suo programma?

Devo scegliere tra Mondiali su pista (4-9 aprile in Australia, ndr) e classiche del Nord. Il punto si potr fare solo dopo la gara di Londra. Nellanno olimpico i Mondiali contano un po meno, ma c sempre in palio la maglia iridata, non sarebbe il caso di saltarli. Ma se li faccio, rischio di non correre il Giro. Per questo, se la qualificazione per lOlimpiade sar sicura al 100 per cento, potrei passare la mano.
Viviani, qual la sua corsa dei sogni?

Dal tricolore allazzurro


In camera mette in mostra tutte le sue maglie, di club e dei grandi successi. Gli manca solamente quella iridata

Nel magazzino dietro casa tengo le mie 8 bici: mi faccio anche da meccanico Io e Guardini? Ce le suoniamo, ma mai un litigio. E spesso ci alleniamo insieme

Dico Fiandre. Forse perch non ho mai corso la Sanremo.


Il campione a cui vorrebbe somigliare?

STACANOVISTA DEL PEDALE

Pista e strada, sempre in bici


Elia molto meticoloso e non c giorno, o quasi, che non sia in sella. Anche ieri s allenato: 4 ore e mezza

mai. Pap faceva i rally come navigatore e ha corso anche un MonteCarlo. Mamma, invece, lunica che non ha mai fatto sport.
Lei adora sua nonna...

Boonen, quel-

Donoratico, Reggio Calabria, Coppa del Mondo su pista a Londra, quindi Sardegna e Parigi-Nizza. La Milano-Sanremo ancora in forse. Poi arriva il

Gina, una grande, la spina dorsale della famiglia. E la mamma di mia mamma, 75 anni. Nel 98, categoria G3, stata lei a portarmi alle prime corse. A Salizzole, primo Elia Zuliani, secondo io. La domenica dopo, a San Pierino di Bovolone, parti invertite.
In pi cera Guardini, altra grande speranza italiana. Che rapporto c tra voi?

APPASSIONATO DI TUTTI GLI SPORT

Tennista mancato
Elia segue da grande appassionato tutti gli sport. In cima alla lista delle preferenze c il tennis, poi viene lo sci

Rivali ma amici, mai un litigio. Frequentavamo la stessa scuola, listituto Ferraris, ma in classi diverse. Io perito meccanico, lui elettrotecnico. Lui pi velocista, io vado meglio su percorsi pi duri. Ce le siamo sempre date in bici, spesso ci alleniamo assieme. Ci troviamo alle 10.15 alla Croce Bianca di Verona e via.
Sareste anche una bella coppia su pista, nellAmericana.

LE SFIDE CON IL GEMELLO

Guardini, lamico-rivale
Battuto da Andrea Guardini in una delle prime sfide, tra i Giovanissimi: coetanei, frequentavano la stessa scuola
FOTOSERVIZIO PIER MAULINI/IPP

Da junior per la sua esplosivit gli facevano fare velocit. Gli inglesi, gente che in pista domina, erano entusiasti. Ma la velocit incompatibile con la strada, quindi ha dovuto abbandonare. Per ci vuole tornare. Presto qualche Americana assieme la faremo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

a Gazzetta Store Basso parla di Giro ai tifosi Temo la neve sullo Stelvio
Vigilia di Natale con Ivan Basso al Gazzetta Store di Galleria San Carlo a Milano. Ad attendere il due volte vincitore del Giro d'Italia (foto Andreoli) cerano tanti tifosi che, oltre a chiedergli autografi, hanno voluto sapere molte cose della stagione che alle porte. Il campione della Liquigas ha ribadito che il grande appuntamento 2012 sar il Giro dItalia molto bello e adatto alle mie caratteristiche. Spero solo che non nevichi il giorno dello Stelvio, altrimenti diventa un problema. L'obiettivo, insomma, conquistare la terza maglia rosa.

Taccuino
COPPAMONDO DI CROSS ALTRI CROSS A SCOPO BENEFICO

Pauwels batte Stybar Franzoi affonda


(m.gaz) Kevin Pauwels ha vin to a Heusden Zolder (Belgio) la 6 prova della Coppa del Mondo di cross ed balzato in testa alla clas sifica del circuito. Il belga ha infilato in volata il ceco campione del mon do Zdenek Stybar; pi staccati i connazionali Nys, Vantornout, Me eusen, Boom e Albert; solo 30 Enri co Franzoi, a 230", subito davanti a Marco Bianco. A Marianne Vos la gara femminile: lolandese ha battu to le connazionali Van den Brand e Van Paassen, che la precedono nel la classifica di Coppa.

Fontana 8 in Svizzera Il calendario di Coppi Lechner 1 a Scorz in tiratura limitata


(m.gaz) Reduce dal succes so ottenuto a Lurago dErba (Co mo) la vigilia di Natale nella 5 pro va del Trofeo Lombardia, davanti a Luca Damiani e Cristian Cominelli, Marco Aurelio Fontana ha chiuso 8 ieri il cross di Radquer Dagmer sellen, in Svizzera. Il tricolore arri vato a 23" dal vincitore, il francese Francis Mourey, che ha battuto lex iridato marathon di mountain bike Ralph Naef. A Scorz (Venezia), nel Trofeo Triveneto, successi di Rafa el Visinelli ed Eva Lechner (su Vania Rossi e Valentina Scandolara). edita in tiratura limitata (1000 copie) la pubblicazione in for ma di calendario Fausto Coppi 2012, realizzata a scopo benefico su iniziativa dei figli del Campionissi mo, Marina e Fausto. Si tratta di qualcosa di pi di un semplice ca lendario, con 16 articoli inediti di grandi penne dello sport, alcune pa gine della letteratura nata attorno a Coppi e una ricca serie di fotogra fie. Il ricavato andr allAssociazio ne Enrico Cucchi di Tortona. Per lacquisto (15 euro) scrivere a fau stocoppi2012@farart.it.

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

BASKET E PARTITA LA STAGIONE NBA

Le stelle di Natale
LeBron, Anthony e Rose Lo spettacolo cominciato
Miami domina Dallas con James diventato pericoloso anche spalle a canestro. I Knicks rimontano Boston. Chicago vince in casa dei Lakers
S
LeBron James Ala di Miami, 27 anni da compiere venerd, 2.03, 37 punti, 10 rimbalzi e 6 assist allesordio contro Dallas
ANSA

Carmelo Anthony, 27 anni, ala dei Knicks: 37 punti allesordio contro Boston REUTERS
DAL NOSTRO INVIATO

Derrick Rose, 23 anni, playmaker di Chicago: 22 punti e 5 assist contro i Lakers REUTERS

MASSIMO ORIANI DALLAS (TEXAS)

Son tornati. Non solo LeBron e Wade, indemoniati e con tanta rabbia in corpo da spazzar via Dallas sin dalla palla a due, ma anche Derrick Rose, Carmelo Anthony, Chris Paul, Kevin Durant. E tornata la Nba, e questa la notizia pi bella. Un Natale fatto di giocate spettacolari, ma anche, come era prevedibile con una preparazione cos affrettata e compressa, tanti errori. Sar cos per un bel po. Ma intanto la prima tornata di sfide ci ha gi dato indicazioni interessanti. Passeggiando per le strade deserte di downtown Dallas era difficile cogliere lattesa che il popolo dei Mavs stava vivendo, quella del debutto stagionale che, scherzi del destino (e della serrata) li metteva davanti proprio a Miami. Una volta entrati allAA Center, addobbato a festa e non solo per il Natale, latmosfera cambiava di botto. Ma, passata in fretta lemozione per lo stendardo issato al soffitto del palazzo per celebrare il titolo 2011, arrivato in finale proprio su Miami, i Mavs si sono scontrati con la realt dei nuovi Heat. Una macchina da guerra, in missione, con un solo obiettivo: vincere il titolo.

Sono felice di essere tornato in campo. Spero sia stato il regalo pi bello per i tifosi
LEBRON JAMES ALA DI MIAMI

Capisco cosa ha passato LeBron dopo le finali Doveva uscirne da solo


DWYANE WADE GUARDIA DI MIAMI

Trarre conclusioni dopo soli 48 di pallacanestro ridicolo. Ma quello che hanno fatto vedere domenica mette i brividi.
James LeBron sembrato un

campo ogni volta e dimostrare che uno di pi grandi di tutti i tempi. Da parte sua il Prescelto rispondeva con calma a tutti. Voglio presentarmi al via ogni anno migliorato rispetto alla stagione precedente sussurrava E arrivato il momento di fare un passo in avanti, sono pronto. Ma ho ancora tanto lavoro da fare. James ha cercato anche di sfruttare la maggior stazza andando spesso in post basso contro il pi leggero Marion, un aspetto che, se perfezionato, potrebbe renderlo ancor pi immarcabile. LeBron ha lavorato molto in estate sul suo gioco interno conferma coach Spoelstra Vogliamo sfruttarlo spesso, perch ci d una dimensione in pi, da affiancare al gioco in transizione, che rimane la nostra forza.
Anthony Due ore e mezza prima, la stagione si era aperta a New York, carica di aspettative per i Knicks, che con laggiunta di Tyson Chandler sono cresciuti anche in difesa. Ma alla fine la differenza lha fatta la superstar, com normale che sia. Carmelo Anthony ha infatti salvato New York, che si era fatta rimontare 17 punti di vantaggio dai Celtics (privi di Pierce), segnando 17 dei suoi 37 punti nellultimo quarto, compresi quelli di pareggio e sor-

37

Punti di LeBron A Dallas James ha realizzato il record degli Heat per la prima partita della stagione

35

Massimo svantaggio Il peggior k.o. allesordio per una squadra campione il -42 di Miami con Chicago nel 2006
passo. Sono felice perch siamo una squadra nuova commentava poi Melo e anche quando le cose non andavano bene, nessuno si lamentato, abbiamo abbassato la testa e lavorato duramente, e con la forza di volont abbiamo vinto. I Knicks hanno per mostrato alcune delle pecche che li hanno frenati nel recente passato, ovvero lacune difensive e lunghe pause in attacco. Ma con lo show di Melo, tutto passa, almeno per una giornata, in secondo piano.
Rose Dallaltra parte degli Sta-

giocatore trasformato rispetto a quello che spariva sistematicamente nei quarti periodi delle finali. La cosa che pi ha colpito stata proprio laggressivit. Vogliamo vederlo cos per tutta la stagione spiegava poi Wade Deve attaccare sempre il ferro. E uno dei giocatori pi studiati nella storia della sport, ma sono sicuro che non sente il peso di questa responsabilit. Deve solo scendere in

Rose e Kobe Bryant proseguire lo spettacolo. E i due non hanno tradito. La stella dei Lakers non ha dato segni di sofferenza per il polso malandato, ma alla fine stato lmvp dellultima regular season a fare la differenza, con il canestro della vittoria a 4" dalla sirena, coronando una rimonta dei Bulls da -10 a 5 dalla fine. Ma il merito tutto dei compagni diceva poi il play di Chicago Senza le loro giocate non sarei mai stato in grado di segnare quel canestro. Ha ragione, perch il vero eroe dei Bulls stato Luol Deng, che ha segnato i 5 punti precedenti e rubato palla a Gasol sullultima azione offensiva dei Lakers. Mentre Durant e Paul chiudevano la strenna natalizia trascinando al successo Thunder e Clippers, limmagine che restava negli occhi dopo questa prima giornata era quella di LeBron e degli Heat e del loro strapotere. Il messaggio al resto della lega stato lanciato, forte e chiaro: provate a prenderci. Sar dura.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ti Uniti, toccava poi a Derrick

LA PRIMA GIORNATA SENZA CHANDLER, BAREA E GLI ALTRI, I MAVS HANNO MOLTI PROBLEMI DA RISOLVERE. ESPULSO LEX LAKERS ODOM, CARTER PARE INADEGUATO

Dallas: la festa dei campioni finisce malissimo


I Mavs anche -35 nella riedizione delle ultime finali Coach Carlisle: Ci vorr tempo
DALLAS

(m.o.) Inevitabile. La sconfitta dei Mavs con Miami dopo le celebrazioni per il titolo 2011 era parsa tale sin dalla vigilia. Troppa la sete di rivinci-

ta degli Heat, e troppe le distrazioni e le emozioni per i texani per poter poi concentrarsi sulla partita. Capita spesso alle squadre campioni. Certo, Dallas ha esagerato, cadendo fino a -35 prima di rendere meno imbarazzante il k.o. La realt che i Mavs non sono certo cos scarsi come pu sembrare dopo la legnata natalizia. Ma hanno parecchi problemi da risolvere. In fretta visto che la stagione non concede pause. Dallas deve ricostruire lidentit persa dopo le partenze di Chandler e Barea (senza scordare Stojakovic, Ste-

venson, Butler e Brewer).


Tempo Ci vorr tempo, tanta onest, e non sar facile ammette coach Carlisle Siamo una squadra completamente diversa. Vince Carter, partito in quintetto, sembrato inadeguato, Lamar Odom, nonostante abbia infilato una tripla col primo pallone toccato, ha finito col farsi espellere per doppio tecnico, proprio come nellultima partita giocata a Dallas, quella del 4-0 Mavs sui Lakers negli ultimi playoff. Dobbiamo buttare questa sconfitta dal-

la finestra, dimenticarcela in fretta dice Jason Terry Abbiamo il talento necessario per far bene anche questanno. Mark Cuban ha agito sul mercato guardando al futuro, decidendo che valeva la pena di perdere Chandler per mantenere spazio sotto il tetto salariale e poter puntare a qualche giovane talento la prossima estate, in modo da poterlo affiancare a Nowitzki (un fantasma domenica), che a giugno compir 34 anni.
Cerimonia I tifosi si sono conso-

lati con la semplice cerimonia prepartita (alla quale gli Heat non hanno assistito, restando negli spogliatoi a fare stretching e guardando il finale di Knicks-Celtics sui monitor), fischiando David Stern, ed esultando quando Cuban ha alzato ancora una volta il Larry OBrien Trophy. Anche perch, del doman non v certezza...
Risultati: New York-Boston 106-104 (Anthony 37, Stoudemire 21; Rondo 31, Bass, Allen 20); Dallas-Miami 94-105 (Terry 23, Nowitzki 21; James 37, Wade 26); Lakers-Chicago 87-88 (Bryant 28, Gasol 14; Rose 22, Deng 21); Oklahoma City-Orlando 97-89 (Durant 30, Harden 19; Anderson 25, Nelson 18); Golden State-Clippers 86-105 (Lee 21, Ellis 15; Griffin 22, Billups 21, Paul 20).

La festa (pre partita) di Dallas ANSA

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

BASKET LANTICIPO DELLA 12a GIORNATA DI SERIE A

Cant domina Milano affonda e ferma Hairston


Difesa, lunghi e triple: la Bennet arriva anche a +29. Trinchieri: Aggressivit e raziocinio

della partita, un carpe diem su ogni pallone. Era un momento difficile per noi, avevamo tutto da perdere ma questa prestazione dimostra che lEurolega d e non toglie, magari perdi qualche punto in classifica ma ottieni la durezza per poter disputare partite simili. Questa vittoria ci lava un po la coscienza: abbiamo espiato qualche colpa.
Belgrado Milano mostra di non essere ancora capace di giocare due grandi partite di fila. Il differente momento mentale delle due squadre spiega molto della gara, sapevo quanto la vittoria di Belgrado ci avesse tolto in termini emotivi e di intensit ammette Sergio Scariolo siamo stati scarichi in ogni situazione mentre Cant era motivata dopo le ultime sconfitte. Ma la cosa mi preoccupa fino a un certo punto, sappiamo reagire: siamo stati a lungo accompagnati da oscuri presagi per poi ritrovarci primi in classifica e alle Top 16. Hairston Con unaggravante:

BENNET IN RISALITA
La classifica La situazione dopo lanticipo della 12a giornata: Siena (8-2) 16 Milano (8-3) 16 Biella (7-4) 14 Cant (7-5) 14 Bologna (6-4) 12 Varese (6-4) 12 Caserta (6-4) 12 Avellino (6-5) 12 Venezia (5-5) 10 Treviso (5-5) 10 Pesaro (5-5) 10 Sassari (5-5) 10 Roma (4-7) 8 Casale (3-7) 6 Montegranaro (3-7) 6 Cremona (3-8) 6 Teramo (2-9) 4

y
S

In contropiede
DI DAN PETERSON

La chiave del derby? Una cosa piccola e invisibile: lenergia


Bennet brava a recuperare dalle fatiche di Eurolega. LEA7 aveva svuotato il serbatoio a Belgrado
Ci sono diversi modi per vedere il basket. Alcuni partono dai numeri: statistiche, percentuali, tendenze. Altri partono dalla tecnica: schemi, strategie, tattiche. Sia chiaro, sono cose importantissime. Ma io, come allenatore, partivo sempre dallenergia in campo, fisica e mentale. Almeno in 2-3 partite ogni anno, chiamavo un timeout dopo pochi secondi perch vedevo che la mia squadra non era pronta per la palla a due! Vedere i miei non pronti, non reattivi mi preoccupava e subito. una cosa piccola, sottile, quasi invisibile, ma lenergia la chiave della vittoria. Detto questo, bisogna dire che, nel derby Cant-Milano, la Bennet aveva pi energia dellEnel. Certo, Milano metteva anche la sua intensit. Stiamo parlando di una differenza che passa fra il 100% e il 99%. Infatti, Cant veniva da una sequenza di partite in cui aveva speso quintali di energia in Eurolega, con un paio di sconfitte di quelle che bruciano per giorni, mettendosi alla fine in tasca il passaggio del turno. Con questa mini pausa fra Eurolega e derby, con grande bravura, hanno ritrovato le pile cariche. Come si stata tradotta questa grande energia di Cant? Facile: attaccando sempre! Molti parlano dei loro grandi tiratori da tre. Verissimo. Ma il segreto di Cant in attacco che hanno un gioco che un tritacarne: blocco, taglio, blocco, taglio, blocco, taglio, entrata, canestro. Oppure, cinque blocchi e cinque tagli e un tiro da fuori. Per fare un attacco cos, una squadra in questo caso, Cant deve mettere il 100% per tutti i 40 minuti. uno stress per loro. Ma, contro Milano, hanno trovato lenergia per farlo. Ecco la chiave del loro grande successo. Milano? tutto l'anno che lottano con il canestro, con difficolt nel segnare da tre. Ho detto che non do troppo peso a numeri o percentuali ma Milano ha fatto 0-9 da tre nel primo tempo e si trovata sotto di 24 punti all'intervallo, 19-43. Gli schemi producono tiri decenti. Ma la palla si rifiuta di entrare. Anzi, schizza sul ferro e esce. Certo, come dico, il tiro anche un gesto agonistico. Lagonismo anche energia. E Milano ha svuotato il serbatoio di energia al Pionir di Belgrado per qualificarsi alle Top 16 di Eurolega. Tre soli giorni per rifare il pieno non sono quasi mai sufficienti. Forse il mio modo di vedere le cose troppo semplicistico ma ogni grande allenatore mi ha detto che non ha grande importanza ci che fai, ma lintensit con cui lo fai. Come diceva Barney Oldfield, mio capo a McKendree College: Non importa come cominci uno schema in attacco. Limportante come lo finisci. Quindi, numeri e statistiche sono tanto belli quanto importanti. Ma lo sport premia sempre chi riesce a mettere qualcosa in pi in termini di adrenalina. Ora Milano far il pieno di super, non gasolio, e ripartir dai box. Cant non ha pi bisogno di pit stop.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
In campo La serie A gioca 5 giornate in poco pi di due settimane: dopo la 12a in programma stasera, il campionato torna venerd 30, poi marted 3 e domenica 8 e mercoled 11.

Fermeremo Hairston, il nostro migliore giocatore, per qualche settimana, perch guarisca dallinfortunio a un tendine dAchille. Niente gettoni, i nostri giovani avranno pi spazio per crescere. Sap-


A rimbalzo Maarty Leunen, 26 anni, ala di 2.06: contro Milano ha segnato 14 punti senza errori da 2 e da 3 CIAMILLO

Questa partita dimostra che lEurolega d e non toglie. E ci lava la coscienza


ANDREA TRINCHIERI ALLENATORE DI CANT

S
Le altre La LegaDue torna il 5 gennaio con 14a giornata, come la A Dilettanti con la 16a. LA-1 femminile, invece, torna domenica 8 gennaio con l11a giornata.

Hairston star fuori qualche settimana. Niente gettoni, spazio ai nostri giovani
SERGIO SCARIOLO ALLENATORE DI MILANO

S
Le Coppe LEurolega torna il 18 gennaio con la prima giornata di Top 16. Domani il sorteggio dei gironi per Siena, Cant e Milano. Le Last 16 di Eurocup iniziano il 17 gennaio con Treviso-Alba Berlino.

CANT MILANO
(27-12, 43-19; 59-36)

79 54

DAL NOSTRO INVIATO

LUCA CHIABOTTI CANT

BENNET CANT: Cinciarini (0/1, 0/1), Markoishvili 17 (5/7, 2/5), Micov 13 (1/7, 2/4), Leunen 14 (4/4, 1/1), Marconato 4 (2/7); Mazzarino 11 (3/3 da 3), Gianella 7 (0/2, 2/2), Shermadini 10 (4/4), Basile 3 (1/2 da 3). N.e.: Abass, Diviach, Bolzonella. All.: Trinchieri. EMPORIO ARMANI MILANO: Cook 7 (1/4 da 3), Hairston 13 (4/10, 0/2), Fotsis (0/2, 0/3), Mancinelli 10 (3/7, 0/2), Radosevic 4 (1/2); Giachetti 8 (1/2, 2/3), Nicholas 1 (0/3, 0/1), Rocca 1, Bourousis 5 (1/1, 0/1), Melli (0/1 da 3), Gentile 5 (0/4, 1/1). N.e.: Filloy. All.: Scariolo. ARBITRI: Lamonica, Pozzana, Aronne. NOTE - T.l.: Ben 14/20, EA 22/30. Rimb.: Ben 33 (Marconato 8), EA 32 (Hairston, Bourousis 5). Ass.: Ben 13 (Basile 4), EA 5 (Mancinelli 2). Progr.: 5 11-6, 15 32-13, 25 50-25, 35 67-44. Antisp.: Giachetti 2955" (58-36), Cook 3730" (70-44). Spett.: 3877 per 48.216 euro.

Ad Andrea Trinchieri basta un Tweet per raccontare la sostanza della splendida vittoria nel derby con Milano prima in classifica. Siamo partiti e arrivati senza girarci mai indietro dice e non c bisogno di aggiungere altro. Cant domina per 40 in ogni aspetto del gioco, esprimendo un basket di alto livello, esaltando le sue qualit (chiude col 61% da tre dove prima in serie A), annichilendo le percentuali degli avversari in area, che sarebbero invece la specialit della casa, prima causa della successiva Caporetto da tre punti. Cant costruisce il trionfo nei 10 minuti centrali del primo tempo, dopo aver tracciato la via giusta con Marko-

ishvili e Micov. Leffetto scatenante sono 8 punti in fila di Shermadini, il colpo del k.o. arriva con tre triple rapide (Mazzarino, Basile, Gianella) che chiudono il 14-2 dello strappo (30-12).
Lunghi Il piede sulla preda a

terra per la foto di rito viene fornito dal dominio in area di Marconato (alla fine, 4 stoppate) e Leunen. La Bennet tocca i 29 punti di vantaggio al 21, poi gioca al gatto col topo: quando Milano alza la testa, arriva la tripla di Mazzarino o Gianella, ottimo anche in regia. Difficile scegliere il migliore. I miei giocatori sono stati eccezionali dice Trinchieri hanno coniugato una aggressivit massima al raziocinio, cogliendo loccasione che questa Christmas Box ci aveva offerto in ogni singola azione

piamo che ci aspetta un momento difficile. Quando lEmporio Armani, sul 32-13, segna con Hairston chiude una secca di 10 minuti senza canestri in azione, virando statisticamente al 15 con 2/16 al tiro con 8 palle perse che diventano 16 alla fine, 11 per infrazioni, contro due soli recuperi. La prima tripla, dopo 11 errori, la segna Cook sul -24. Disastrosi oltre ogni sopportazione Nicholas e Fotsis (1 punto, 0/9 in due), insufficienti Cook e Bourousis, con Hairston si salva Mancinelli. Gentile segna i primi punti con Milano, tira male ma d segnali interessanti. Noi abbiamo giocatori dice Scariolo riferendosi ai big stranieri che non erano abituati a essere delle prime punte. Ora gli chiediamo di esserlo, ci vorr tempo. E il lieto fine non assicurato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la 12a giornata
SI GIOCA ALLE 20.30

IL CASO SQUALIFICATO DALLA FIP

Avellino contro Caserta in diretta su RaiSport 1 Siena, rientra McCalebb


AVELLINO-CASERTA Arbitri: Mattioli, Tola, Barni. (l.z.-l.b.) Nella Sidigas Spinelli in forte dubbio per un problema alla caviglia. Sempre assente anche Infanti sulla via del recupero. La Pepsi avr in pi il play ventunenne Jacub Kudlacek che far il suo esordio e in meno il pivot Andrija Stipanovic, bloccato dalla caviglia destra distorta contro Teramo. Tv: Rai Sport 1. BOLOGNA-TREVISO Arbitri: Cicoria, Sardella, Biggi.

(a.m.) Virtus al completo. Nella Benetton esordio di Viggiano, appena arrivato da Milano, e Ortner, ex Cant. Rientra Sandri, fuori Mekel per problemi al piede. PESARO-VARESE Arbitri: Giansanti, Filippini, Caiazza. (cam.ca-a.f.) Squadre al completo. SIENA-CASALE Arbitri: Sabetta, Lo Guzzo, Bettini. (g.n.) Nella Mps ancora assenti Kaukenas e Lavrinovic, rientra Bo McCalebb. MONTEGRANARO-SASSARI Arbitri: Chiari, Duranti, Weidmann. (g.d.) Nella Sutor, Brunner in campo dopo la nascita del figlio Greyer Tommaso, sabato ad Ancona.Nel Banco di Sardegna esordio di Easley, centro appena arrivato da Forl. Steven Hunter sta per essere tagliato: dopo non essersi presentato allallenamento e aver lasciato Sassari, senza

preavviso e autorizzazione della societ. Alcuni giorni prima - ha comunicato la Dinamo a seguito di ulteriori accertamenti eseguiti stante lo stato di salute del giocatore, era emersa una patologia che impediva allo stesso di giocare e dallo stesso non comunicata precedentemente n alla societ n al medico al momento dei controlli al quale era stato sottoposto al suo arrivo, inabilit immediatamente contestata allatleta. TERAMO-ROMA Arbitri: Sahin, Seghetti, Quacci. (m.p.) Tercas al completo. Stoudamire ieri non si allenato con la squadra e non rester. Roma, senza Datome infortunato, recupera Maestranzi. VENEZIA-CREMONA Arbitri: Paternic, Lanzarini, Ramilli. (m.c.) LUmana recupera Bryan, assente a Bologna perch influenzato, squadra quindi al completo. RIPOSA BIELLA

Thomas tornato a giocare Stella Rossa battuta


Omar Thomas, squalificato per 16 mesi per il caso del passaporto sloveno falso con cui ha giocato lanno scorso ad Avellino, ha esordito a Natale con la Stella Rossa, nella Lega Adriatica, con una sconfitta a Belgrado contro i rivali del Partizan 85 67. Dodici punti per lmvp della scorsa stagione in 25 minuti, 23 di Dragan Milosavljevic per il Partizan. PROSPETTI Da oggi al 29 alla Stella Azzurra di Roma, Nike International Junior Tournament con tanti interessanti prospetti europei dal 1994 in poi. In campo otto squadre tra cui la Virtus Siena e le due romane, Stella Azzurra e Virtus. MVP Il 20enne del Real Madrid Nikola Mirotic stato votato miglior giocatore in Eurolega per il mese di dicembre.

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

PALLAVOLO LA 11 GIORNATA DI A-1 MASCHILE

Sempre festa Trento Cade anche Belluno


Stokr e Juantorena scatenati davanti a un buon pubblico. Il Sisley non riesce a conquistare il tiebreak
MARCO DINCA BELLUNO

Risultati
VERONA-MODENA VIBO-RAVENNA BELLUNO-TRENTO CUNEO-MONZA SAN GIUSTINO-MACERATA LATINA-PADOVA ROMA-PIACENZA 2-3 3-0 1-3 3-0 1-3 1-3 0-3

CAPITOLINI TRAVOLTI: E LA COPPA?

Classifica
SQUADRE PT G V P SV SP

Natale, ma lItas non lascia regali sotto lalbero orogranata: i campioni di tutto non concedono nulla (o quasi: solo un set) e, dopo essere saliti sul tetto del mondo, dEuropa e dItalia, salgono anche sulla vetta pallavolistica delle Dolomiti, aggiudicandosi un inedito derby contro il Sisley in versione bellunese. Da rimarcare, in ogni caso, la risposta del pubblico: lafflusso di tifosi, infatti, ha mandato in tilt i botteghini di una Spes Arena che, per la prima volta, ha fatto registrare il tutto esaurito con 2600 spettatori sulle tribune. E diverse decine rimaste fuori a fissare il cartello sold out. Dopo la partenza lanciata della capolista, trascinata da uno Stokr inarrestabile (mvp e top scorer con 25 punti), i padroni di casa tornano in linea di galleggiamento nel secondo parziale, senza lasciarsi intimorire dallo strapotere trentino. Il Sisley tosto e generoso, talvolta d addirittura limpressione di giocare oltre i propri limiti. Poi per arrivano lo Stokr e il Juantorena di turno a ricordarti chi sei.
Invincibili O meglio, chi sono

TRENTO MACERATA CUNEO MODENA VIBO ROMA MONZA BELLUNO LATINA VERONA PADOVA PIACENZA SAN GIUSTINO RAVENNA

29 27 26 23 17 16 16 16 14 13 11 11 7 5

11 10 1 32 10 11 10 1 31 13 11 9 2 31 14 11 9 2 28 16 11 6 5 23 22 11 6 5 20 21 11 6 5 20 24 11 4 7 23 21 11 4 7 21 24 11 4 7 19 27 11 3 8 16 27 11 3 8 16 26 11 2 9 15 31 11 1 10 11 30

Il muro stata larma vincente dei piacentini KEYPRESS

Roma distratta Piacenza risorge con Zlatanov


VALERIA BENEDETTI ROMA

Prossimo turno
gioved 29 ore 20.30 MODENA-VIBO VALENTIA TRENTO-VERONA PIACENZA-CUNEO MACERATA-BELLUNO RAVENNA-LATINA MONZA-ROMA PADOVA-SAN GIUSTINO

BELLUNO TRENTO
(18-25, 25-22, 21-25, 22-25)

1 3

SISLEY BELLUNO: Suxho 2, Ogurcak 9, De Togni 10, Fei 19, Horstink 9, Kohut 11; Farina (L), Szab, Antonov 3, Abdelaziz, Curti. N.e. Dolfo, Sorato (L). All. Piazza. ITAS DIATEC TRENTINO: Raphael 1, Juantorena 16, Birarelli 6, Stokr 25, Kaziyski 11, Djuric 9; Bari (L), Della Lunga, Colaci (L), Brinkman, Sokolov. N.e. Zygadlo, Burghstaler. All. Stoytchev. ARBITRI: Rapisarda e Puecher. NOTE Spettatori 2600, incasso 25.400 euro. Durata set 24, 26, 27, 27; totale 104. Sisley: battute sbagliate 13, vincenti 4, seconda linea 4, muri 7, errori 30. Itas: battute sbagliate 14, vincenti 7, seconda linea 5, muri 6, errori 23. Trofeo Gazzetta: 6 Stokr, 5 Juantorena, 4 Fei, 3 Kaziyski, 2 De Togni, 1 Raphael.

loro: gli invincibili. Proprio lopposto ceco mette la firma sui palloni pi importanti del terzo set e lItas non si volta pi indietro. Nemmeno nel quarto e ultimo parziale: sul 18-16 marchiato Ogurcak, Trento stampa un break di 7-2, ispirato dal solito duo Juantorena-Stokr (12 punti: 6 a testa).
Piazza Nonostante la buona

Il ceko, Jan Stokr, stato Mvp e migliore marcatore della gara vinta a Belluno dai campioni del mondo
TRABALZA

prova dei suoi, mastica amaro il tecnico orogranata, Roberto Piazza: Sono arrabbiato. Po-

tevamo gestire molto meglio alcune situazioni alla fine del terzo e quarto set: siamo andati in difficolt su palle facili e nel momento in cui dovevamo punire lItas, abbiamo sprecato alcuni contrattacchi. Troppo nervosi in avvio, abbiamo iniziato a giocare tardi: contro Trento non si pu regalare un set. Ben altro umore, invece, in casa Itas. Anche se Emanuele Birarelli, con grande onest, ammette: Belluno forse meritava qualcosa in pi, una squadra che dar fastidio

a tutti, gioca in modo aggressivo e concede poco. Ecco perch ci teniamo stretti questi tre punti che per noi valgono molto. Sulla stessa frequenza, coach Radostin Stoytchev: Sono contento, questa una vittoria pesante. La Spes Arena non un campo facile per nessuno: dopo aver giocato un primo set pressoch perfetto, abbiamo subto il ritorno del Sisley, ma nei momenti decisivi i servizi di Juantorena e Stokr hanno fatto la differenza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Piacenza riemerge dalla crisi dopo tre sconfitte consecutive strapazzando Roma a domicilio in una partita a senso unico per due set e mezzo. La squadra di Giani si complica la strada verso le Final Eight di Coppa Italia, in una giornata in cui invece i risultati dagli altri campi erano stati benevoli. Ora le sue chance passano per la trasferta di Monza e la gara in casa con Padova e latmosfera in casa romana un po meno serena (Giani a fine gara lancia una frecciata: Se vogliamo lottare per la Coppa dobbiamo attrezzarci per farlo. Se Monza prende Conte noi?). I neroverdi sembrano avere in mano la gara fino al 19-15 del primo set: avvio sprint di Sabbi e Maruotti, decisivi dalla seconda linea. Nelle file biancorosse poca lucidit in difesa e un Nikolov in evidente difficolt. Poi, palla su palla, la squadra di Lorenzetti ricuce il gioco e Zlatanov prende per mano i compagni. Piacenza impatta a 22 e chiude su un errore di Sabbi. Roma frastornata e nel secondo parziale subisce tutto il set (10-0 a muro). Tenta di tornare in gara nel terzo (Cisolla per Maruotti), Lebl (in campo con il lutto come Bencz per lex presidente cecoslovacco Havel) lultimo a mollare, ma Piacenza regge lurto e chiude ai vantaggi.
ROMA-PIACENZA 0-3 (24-26, 18-25, 27-29) M. ROMA Maruotti 5, Lebl 8, Boninfante 1, Zaytsev 13, Passier 4, Sabbi 9; Paparoni (L), Bencz 2, Paolucci, Cisolla 5. N.e. Puliti, Corsano, Antonucci. All. Giani. COPRA ELIOR PIACENZA Papi 6, Holt 6, Nikolov 12, Zlatanov 23, Tencati 7, Kampa 7; Marra (L), Zhekov, Kral, Massari. N.e. Sidib, Marreta, Penchev. All. Lorenzetti. ARBITRI Pasquali e Sampaolo NOTE Spettatori 1586, euro 4693. Durata set: 28, 23, 30; totale 81. M.Roma: b.s. 13, v. 1, m. 5, 2 l. 9, e. 19; Copra: b.s. 8, v. 3, m. 17, 2 l. 9, e. 22. Trofeo Gazzetta: 6 Zlatanov, 5 Holt, 4 Kampa, 3 Marra, 2 Nikolov, 1 Lebl.

DANIELE VINCE LA SFIDA TRA I FRATELLI BAGNOLI, PADOVA CORSARA


CUNEO MONZA
(25-15, 25-18, 25-16) BRE LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 11, Fortunato 5 , Vissotto 16, Ngapeth 11, Mastrangelo 8, Grbic 4; Henno (L). N.e. Baranowicz, Patriarca, Caceres, Rossi, Van Lankvelt, Pieri (L). All. Gulinelli. ACQUA PARADISO MONZA: Buti 2, Gavotto 10, Conte 5, Shumov 7, De Cecco 1, Nikic 2; Rossini (L), Forni 1, Roumeliotis, Kaszap 1, Molteni 2. N.e. Rooney, Ciabattini (L). All. Zanini. ARBITRI Boris e Cerquoni. NOTE Spettatori 3712, incasso 25087,00 euro. Durata set: 23, 25, 25; tot. 73. Bre Lannutti: b.s. 13, v. 9, m. 10, s.l. 8, e. 18. Acqua Paradiso: b.s. 12, v. 1, m. 7, s.l. 5, e. 20. Trofeo Gazzetta: 6 Vissotto, 5 Mastrangelo, 4 Ngapeth, 3 Wijsmans, 2 Fortunato, 1 Gavotto. CUNEO Se non ci fosse stata la preoccupazione di vedere Mastrangelo (al match point) a terra dolorante alla caviglia destra, i 3700 del Palabrebanca, sarebbero tornati a casa, ieri, con un divertimento a senso unico. Il 3-0 a favore della Bre banca Lannutti stato tanto netto, quanto inaspettata risultata la scarsa reattivit di Monza. Super Vissotto batte bene (4 ace), ha il 60% in attacco e difende. Solo Gavotto resiste per i brianzoli, De Cecco va in confusione. Per Mastrangelo, invece, 8 punti, 5 sono a muro, poi lesperienza (si appeso alla rete nella caduta dal muro) gli evita guai peggiori alla caviglia. Oggi i risultati degli accertamenti clinici. Gianni Scarpace

Taccuino
3 0 SAN GIUSTINO MACERATA
(21-25, 29-27, 21-25, 20-25) ENERGY RESOURCES SAN GIUSTINO: Creus Larry 11, Petkovic, Rauwerdink 17, Finazzi 6, Patak 20, Urnaut 13; Giovi (L), Cozzi, Sammelvuo. All. De Giorgi. LUE BANCA MARCHE MACERATA: Savani 19, Podrascanin 8, Travica 2, Parodi 21, Stankovic 13, Omrcen 20; Exiga (L), Lampariello, Pajenk, Kovar, Monopoli, Van Walle. All. Giuliani ARBITRI: Ippoliti e Pessolano NOTE: Spettatori 1900, incasso 6424 euro. Durata set: 26, 35, 29, 28; tot. 118. Energy: b.s. 9, v. 6, m. 9, 2 l. 4, e. 23; Lube: b.s. 15, v. 8, m. 12, 2 l. 6, e. 24. Trofeo Gazzetta: 6 Parodi, 5 Savani, 4 Omrcen, 3 Patak, 2 Creus Larry, 1 Stankovic. SAN GIUSTINO (PG) Ha sofferto pi del previsto la Lube per avere ragione della squadra dellex De Giorgi, da ieri pi incisiva in attacco grazie allinnesto del 27enne opposto Usa Evan Patak. Dopo un primo set senza storia, nel secondo gli umbri hanno ritrovato lequilibrio tecnico e mentale, andando a vincere con il punto di Finazzi, dopo aver annullato 4 palle-set ai marchigiani. Nel terzo, dopo esser stata avanti sul 17-13, San Giustino si fermata sul 21-21 sotto i colpi di Savani. Stesso copione nel 4, con gli umbri avanti sul 16-13 e la Lube in rimonta dopo i rientri di Travica e Omrcen (avvicendati con Monopoli-Van Walle) e con un Parodi determinante con i suoi 6 punti, a coronamento di uneccezionale prestazione (83% in attacco e 83% in ricezione). Antonello Menconi

3 0

VERONA MODENA
(25-20, 25-22, 14-25, 23-25, 13-15)

2 3

LATINA PADOVA
(28-26, 21-25, 23-25, 20-25)

1 3

VIBO RAVENNA
(25-20, 25-19, 25-18)

1 3

A-2 UOMINI

Castellana frena Segrate vola


(f.c.) Segrate (Van Den Dries 14) mette la freccia e si riporta da sola al vertice superando Reggio Emilia (al 9 ko di fila) e approfittando del la faticosa vittoria al tie break di Castellana a Sora. Cos la 16a giornata: Club Italia Ro ma Caff Aiello Corigliano 2 3 (25 21, 21 25, 25 21, 21 25, 11 15); Gherardi Citt di Castello Pallavo lo Molfetta 3 0 (25 23, 25 21, 25 22); Segrate Edilesse Reggio Emilia 3 0 (25 23, 25 20, 25 19); CheBanca! Milano Cassa Rurale Cant 3 0 (25 19, 25 23, 25 23); Energy Resources Loreto Sir Sa fety Perugia 3 2 (20 25, 25 22, 18 25, 25 19, 15 12); Globo So ra Bcc Castellana Grotte 2 3 (25 23, 24 26, 18 25, 25 22, 8 15); Carige Genova Ngm S. Croce 3 2 (25 21, 19 25, 25 20, 22 25, 15 11); Cicchetti Isernia Sidigas Atripalda 3 2 (25 23, 17 25, 22 25, 25 16, 16 14). Classifica: Segrate 38; Castella na 37; Perugia 34; Molfetta, Milano 31; Citt di Castello 30; Sora 28; Lo reto, Genova 27; Corigliano 25; S. Croce 24; Isernia 20; Club Italia Ro ma 17; Cant 7; Reggio Emilia 5; Atri palda 3.

MARMI LANZA VERONA: Gasparini 26, Ter Horst 12, Zingel 12, Meoni 3, Popp 13, Patriarca 10; Smerilli (L), Kosmina, Calderan, Casarin, Postiglioni. All. B. Bagnoli. CASA MODENA: Yosifov 5, Dennis 19, Anderson 18, Sala 14, Esko, Martino 9; Mani (L), Carletti, Bellei, Piscopo 1 N.e. Catellani, Kooy, Casli. All. D. Bagnoli. ARBITRI: La Micela e Padoan. NOTE Spettatori 3226. Durata set: 27, 30, 22, 31, 17; tot. 127; Marmi Lanza: b.s. 27, v. 3, m. 9, 2 l. 29, e. 45; Casa Modena: b.s. 18, v. 7, m. 11, 2 l. 21, e. 26. Trofeo Gazzetta: 6 Meoni, 5 Martino, 4 Gasparini, 3 Sala, 2 Zingel, 1 Anderson. VERONA Casa Modena risale dallo 0-2 e si impone al tie reak dove attacca col 70%. La Marmi Lanza, con Meoni superlativo brillante nei primi due parziali con Gasparini al 60% e un Ter Horst, bravo come sostituto dellinfluenzato Kromm, paga poi un netto squilibrio in battuta (27 errori) e in ricezione (45% contro il 58% ospite), i troppi errori (11 contro 5). Anche al tiebreak, la Marmi Lanza mette sullasticella con Ter Horst la palla del possibile 14-13. Poi Dennis (determinante nel terzo dopo due set deludenti) chiude. Due punti guadagnati - commenta Daniele Bagnoli -. Meoni ha dato una lezione di pallavolo e palleggio. E stata una delle nostre peggiori partite e non me lo spiego. Bruno Bagnoli: Grande Meoni, abbiamo avuto le occasioni per vincere, le abbiamo sbagliate. Renzo Puliero

ANDREOLI LATINA: Gitto 2, Sottile 1, Fragkos 15, Cester 10, Jarosz 24, Roca 14; De Pandis (L), Troy, Rivera 3, Hardy-Dessources 5, Guemart. All. Prandi. FIDIA PADOVA: Gonzalez 10, Schwarz 12, Semenzato 12, Simenov 14, De Marchi 17, Cricca 5; Garghella (L), Koshikawa, Suljagic 3. All. Montagnani. ARBITRI: Cesare e Perri. NOTE Spet. 874. Incasso: 4028. D.s.: 33, 23, 30, 28; tot. 114. Andreoli: b.s. 20, v. 6, m. 6, 2 linea 6, errori 28; Fidia: b.s. 14, v. 4, m. 18, 2 l. 4, e. 18. Trofeo Gazzetta: 6 Gonzalez, 5 Semenzato, 4 De Marchi, 3 Simeonov, 2 Cester, 1 Fragkos. LATINA I muri di Gonzalez e Semenzato affossano le speranze dellAndreoli di rientrare tra le prime 8 e rilanciarsi nella corsa per la Coppa Italia e regalano a Padova una vittoria pesante in chiave salvezza, la terza. Ma non sono solo i punti a rincuorare il tecnico Fidia, lex Montagnani, bravo a mettere in campo una squadra convincente. Qualche pensiero in pi per Prandi, che ha avuto risposte positive solo da di Cester, in campo al posto di Hardy-Dessources, e Fragkos, positivo in attacco, ma ancora fragile in ricezione. Ad eccezione del primo set, nel quale le due squadre si sono confrontate alla pari, pur con caratteristiche diverse (lAndreoli ha battuto meglio, mentre la Fidia ha retto a muro e in difesa), Simeonov e compagni hanno mostrato di avere una marcia in pi, complice la grande variet in regia di Gonzalez. Antonia Liguori

TONNO CALLIPO VIBO: Coscione 3, Cernic 7, Nikolov 8, Klapwijk 18, Diaz 5, Rak 9, Fanuli (L), Grassano, Falasca. N.e. Barone, Bander, Mignolo, Olli. All. Blengini CMC RAVENNA Sirri 11, Brunner 9, Moro 10, Quiroga 2, Mengozzi 8, Corvetta, Tabanelli (L), Bendandi, Verhanneman, Gruszka, Roberts. N.e. Leonardi e Gallosti. All. Babini. ARBITRI: Castagna e Cappello NOTE: Spettatori 1800, incasso 7400 e. Durata set: 27, 26, 24; tot. 77. Vibo: b.s. 11, b.v. 6, m. 12, s.l. 10, e. 18. Ravenna: b.s. 14, b.v. 2, m. 5, s.l. 8, e. 30. Trofeo Gazzetta: 6 Klapwijk, 5 Coscione, 4 Rak, 3 Cernic, 2 Sirri, 1 Nikolov VIBO VALENTIA Klapwijk spazza via anche Ravenna e Vibo coglie il primo tre a zero casalingo in campionato. Alla Callipo basta la superprestazione del mancino olandese (14 su 23 a rete con tre muri e un ace) per sbarazzarsi del fanalino di coda e conquistare la seconda vittoria consecutiva. Calabresi sempre avanti, Ravenna sempre in difficolt. Specie in posto 4 dove regge Sirri (61% sottorete) ma non entra mai in partita laltro ex, Quiroga (2 su 12 in attacco), sostituito prima da Verhanneman, poi da Roberts e, nel finale da Gruszka. Col minimo sforzo (sottotono Diaz), la Callipo ottiene il massimo risultato risparmiando Barone (reduce da un problema alla mano) ed energie in vista della trasferta di gioved a Modena. Bene i centrali: Rak fa 7 su 8 in attacco mentre Nikolov mette a segno 4 muri. Mimmo Famularo

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

PALLAVOLO A-1 FEMMINILE


DAVANTI A PIU DI 5000 SPETTATORI

SPORT INVERNALI PATTINAGGIO DI FIGURA

Busto Arsizio campione dinverno


BUSTO ARSIZIO-BERGAMO

y Plushenko c
GIOVEDI SI RIGIOCA
Decima giornata di A-1: LiuJo Modena-MC-Carnaghi Villa Cortese 0-3; Yamamay Busto-Norda Foppapedretti Bergamo 3-1; Cheri-Scotti Pavia 3-1); Spes Conegliano-Scavolini Pesaro 3-2; Chateau dAx Urbino-Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 3-2; Asystel Novara-Cariparma 3-0

| 3-1

(25-20, 22-25, 25-22, 25-20) YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Marcon 10, Bauer 8, Lloyd 3, Havelkova 22, DallOra 3, Havlickova 14; Leonardi (L). Lotti 1, Caracuta 1, Meijners 3, Pisani 4. N.e. Bisconti. All. Parisi. FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Vasileva 14, Arrighetti 11, Quaranta 15, Di Iulio 14, Nucu 6, Signorile 1; Merlo (L); Diouf 2, Piccinini, Serena 1. N.e. Gabbiadini, Ruseva. All. Mazzanti. ARBITRI: Astengo e Prandi. NOTE - Spettatori 5063, incasso: 16.100. D.s.: 27, 30, 30, 29; tot 116. Yamamay: b.s. 8, v. 6, m. 11, 2a l. 3, er. 17. FoppaPedretti: b.s. 10, v. 3, m. 14, 2a l. 2, er. 26. Trofeo Gazzetta: 6 Leonardi, 5 Pisani, 4 Havelkova, 3 Arrighetti, 2 Di Iulio, 1 Marcon. (m.b.l.) Dieci e lode. In un Palayamamay tutto esaurito, la capolista ed imbattuta Busto trema, ma centra la decima vittoria consecutiva e il titolo di campione dinverno. Pur con lacciaccata Piccinini utilizzata col contagocce, Bergamo, in vantaggio nel terzo set per 15-20, vanifica tutto: la giovane Pisani che entra e gira il match.

Il secondo ritorno vincente dello zar


Non gareggiava da due anni, a Saransk conquista il nono titolo russo: Che fatica...
Plushenko, 29 anni, a Saransk
KONDAKOVA

to punteggio ottenuto e un carisma che non viene meno, valga il vertice mondiale. Ma il tempo per tornare a splendere non gli manca. Non ricordavo pi come si fa a gareggiare ha ammesso e ho ancora tanto lavoro da fare. Ho faticato, lassenza delle competizioni s fatta sentire. Prima mi bastava mezzora di riscaldamento per essere pronto, ora ho bisogno di ben altro. In pi il ginocchio sinistro da poco operato mi limita. Anzi, presto dovr subire un nuovo intervento. Evgeny ha presentato un quadruplo in entrambi i programmi, ma ha commesso anche diversi errori, soprattutto sui salti, suo punto di forza. Resta che il successo non mai stato in discussione.
Europei e Mondiali Che il tre vol-

ANDREA BUONGIOVANNI

MODENA-VILLA CORTESE

| 0-3
Classifica: Busto 30; Villa Cortese 26; Urbino 24; Modena, Piacenza 15; Novara, Bergamo 14; Parma 12; Pesaro 10; Chieri, Conegliano 8; Pavia 1. Prossimo turno: gioved 29 ore: 20.30: Villa Cortese-Busto Arsizio (ore 20.45, dir. Rai);

(21-25, 13-25, 17-25) LIU-JO MODENA: Rinieri 9, Barazza 4, Aguero 9, Barboza 5, Harmotto 9, Mari; Croce (L), Partenio 2, Marinkovic, Paggi 3, N.e. Valeriano, Ciabattoni (L). All. Cuccarini. MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: L.Bosetti 13, Wilson Makare 10, Pavan 19, Cruz 12, Stufi 7, Berg; Carocci (L), Perinelli 1, Bosetti C., Pincerato. N.e. Guiggi, Barborkova, Puerari (L). All. Abbondanza. ARBITRI: Cardaci e Genna (TO) NOTE - Spettatori 3500, Durata set 25, 21, 22; tot. 68; Liu Jo: b.s. 8, v. 0, m. 4, s.l. 3, e.15. Mc-Carnaghi: b.s. 6, v. 4, m. 9, s.l. 13, errori 11. Trofeo Gazzetta: 6 Pavan, 5 L. Bosetti, 4 Cruz, 3 Berg, 2 Wilson, 1 Harmotto. (p.r.) Modena troppo spenta per tenere testa ad una Villa Cortese assoluta padrona del campo, favorita dalla disarmante modestia delle padrone di casa.

CONEGLIANO-PESARO

| 3-2

(2519, 2025, 2325, 2518, 1511) SPES CONEGLIANO: Richards 20, Martinuzzo 4, Nikolva 22, Angeloni 15, Crozzolin 7, Weiss 4; Rossetto (L). Daminato (L) Malvestito, Gallas. N.e.Kirwan. All. Gaspari. SCAVOLINI PESARO: Brinker 11, Manzano 7, Ortolani 19, Klineman 26, Okuniewska 10, Ferretti 7; De Gennaro (L). N.e.: Ampudia. All. Pedull. ARBITRI: Goitre e Pozzato. NOTE - Spettatori: 3200. Durata set: 24, 25, 26, 29, 18; tot. 122. Spes: b.s. 7, v. 4, m. 4, s.l. 8, e. 22. Scavolini: b.s. 21, v. 9, m. 11, s.l. 10, e. 35. Trofeo Gazzetta: 6 Richards, 5 Nikolova, 4 Weiss, 3 Angeloni, 2 Ortolani, 1 Klineman. (a.r.) Il Conegliano conferma di essere pi forte della crisi che ne mette in dubbio il proseguimento del campionato. Pesaro paga una serata molto negativa al servizio: 21 errori. Sul fronte societario non c soluzione: la squadra non ha confermato di giocare gioved a Parma.

Il ritorno dello zar, versione seconda. Evgeny Plushenko mancava dalle scene agonistiche da quasi due anni, dallargento olimpico di Vancouver 2010 e dalle infinite, successive polemiche. Loro dello statunitense Evan Lysacek divide ancora oggi. E non solo perch interruppe una striscia di cinque successi russi consecutivi (Csi compresa). Lo zar riapparso e ha lasciato subito il segno. A Saransk, citt di 300.000 abitanti, 600 km a est di Mosca, tredici anni dopo il primo, ha conquistato il nono titolo nazionale. Imponendosi nel corto, su musiche dellamico violinista Edwin Marton (il giorno di Natale) e nel libero, sulle note di un tango (ieri), per un totale di 269.67 punti (88.24+ 171.43) e quasi 10 di vantaggio sul secondo, il compagno di allenamenti Artur Gachinsky, bronzo iridato in carica.

Verso Sochi Un ritorno annunciato, quello dellallievo di Alexei Mishin, ma non per questo meno atteso. Luomo di San Pietroburgo, a 29 anni, va a caccia di imprese. Senza dimenticare che quando si ripresent sulla strada che lo avrebbe portato ai Giochi canadesi, riapparve dopo uno stop durato addirittura quasi quattro stagioni. Face gridare al miracolo allora, fa gridare al miracolo adesso. Lobiettivo, ambiziosissimo, arrivare fino allOlimpiade di Sochi 2014, allOlimpiade di casa. Partendo, appunto, da qui e dallattuale 47 posto nel ranking mondiale. Perch se la Russia, in campo femminile, sta proponendo tanti bei nomi nuovi in un contesto che presenta dodici ragazze capaci di una combinazione triplo-triplo, il corto di ieri andato alla 15enne Adelina Sotnikova tra gli uomini al maestro non ci sono ancora vere alternative. Condizione Non che il Plushenko di oggi, nonostante lal-

te campione del mondo abbia intenzioni serie peraltro assodato. Diversamente, di recente, non avrebbe interrotto la carriera politica nella quale, parlamentare legislativo della sua San Pietroburgo, era impegnato dal 2006. N avrebbe chiesto scusa alla federazione internazionale che lo aveva sospeso perch nel marzo 2010, anzich partecipare ai Mondiali di Torino, scelse unesibizione. Il mirino, ora, puntato sugli Europei di Sheffield di fine gennaio e sui Mondiali di Nizza di fine marzo. Ma prima, secondo le regole Isu (comunicazione n. 1686 del 25 luglio scorso), dovr partecipare a una competizione internazionale riconosciuta, dove ottenere il punteggio minimo richiesto (un nulla: 20 punti per il corto e 35 per il libero). Una seccatura... Intanto sar presto nellamata Italia per due Gala: venerd allAgor di Milano e domenica al Palavela di Torino.
RIPRODUZIONE RISERVATA

URBINO-PIACENZA

| 3-2
Febbraio 2000 Il primo titolo europeo Plushenko, a 17 anni, a Vienna vince il primo dei suoi sei titoli continentali AP Febbraio 2006 E campione olimpico Plushenko, dopo largento allOlimpiade di Salt Lake City 2002, a Torino doro ANSA Febbraio 2010 Il ritorno a Vancouver Plushenko, dopo quattro anni di stop, ai Giochi di Vancouver dargento AP

(25-13, 25-23, 17-25, 21-25, 15-13) CHATEAU D'AX URBINO: Skorupa 7, Tirozzi 15, Garzaro 10, Van Hecke 13, Blagojevic 20, Crisanti 9; Sirressi (L), Mc Namee , Faucette 7, Gentili. N.e. Devetag. All. Salvagni. REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Leggeri 7, Turlea 21, Lehtonen 20, Nicolini 9, Dall'Igna , Pachale 11, Davis (L). N.e. Mazzocchi, Cella, Kajalina, Callegaro. All. Marchesi. ARBITRI: Piersanti e Santi. NOTE - Spettatori 1800. Durata set: 21, 26, 24, 25, 18; tot. 114. Chateau d'Ax: b.s. 16, v. 7, m. 8, s.l. 8, e. 14; Rebecchi: b.s. 10, v. 2, m. 9, s.l. 9, e. 23. Trofeo Gazzetta: 6 Garzaro 5 Skorupa 4 Leggeri 3 Tirozzi, 2 Crisanti 1 Dall'Igna. (m.n.f.) Dopo un avvio determinato Urbino molla dopo l'infortunio accorso a Van Hecke. Piacenza ne approfitta per strappare un punto importante. Poi le marchigiane tornano in volata per la meritata vittoria.

SCI DI FONDO LE DICHIARAZIONI DELLEX DIRETTORE TECNICO DIVENTANO UN CASO

Albarello, attacco agli immigrati


Su Facebook accusa gli extracomunitari Ora lEsercito pensa di punirlo
(s.a.) Una storia pi grande di lui, di Marco Albarello: olimpionico di Lillehammer e primo campione del mondo del fondo nell87, luomo che sciava a tecnica classica come uno scandinavo e il direttore tecnico dei 2 ori e 2 bronzi ai Giochi di Torino 06. Non confermato poi dallex presidente Morzenti al quale non risparmiava strali. Ma niente rispetto alla bufera in cui s cacciato venerd prima di Natale..
Accuse Alba aveva scritto infatti su Facebook a proposito del corteo degli immigrati a Firenze: Vergogna, vergogna, vergogna, anche gli extracomunitari (voluti come voti dalla sinistra) manifestano. Prendono i soldi di sussistenza Reazioni Randellate verbali da un maresciallo dellEsercito, direttore tecnico del centro sportivo che dopo le prime reazioni altrettanto dure, a cominciare dalla Cgil che ha chiesto un intervento del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha rimosso il suo profilo privato lasciando solo la pagina pubblica: Ho lobbligo del silenzio, sono un militare e devo rispettare gli ordini dei superiori dice a 12vda.it , ma sono dispiaciuto per quello che successo, ma pensavo che uno scambio di battute su Facebook restasse riservato ai miei contatti. Al telefono non risponde, mentre risponde imbarazzato il colonello Mosso dellEsercito, comandante di Albarello: La vicenda successa prima di Natale e labbiamo subito sottoposta ai vertici militari che la stanno valutando. Come Centro Esercito ci dissociamo in assoluto da queste dichiarazioni. Sar sospeso o indagato?
RIPRODUZIONE RISERVATA

NOVARA-PARMA

| 3-0

NOECKLER-PELLEGRINO

(25-20, 25-22, 25-23) AYSTEL NOVARA: Camera, Vigan 13, Frigo 8, Barun 11, Horvath 18, Folie 6; Sansonna (L), Zardo, Barcellini, Bechis 2. All. Caprara. CARIPARMA PARMA: Dalia, Bacchi 8, Campanari 9, Moreno 14, Grothues 7, Kovalenko 6; Poma (L), Conti 2, Roani, Brusegan, Galeotti. N.e. Gilbertini. All. Radogna. ARBITRI: Gelati e Simbari. NOTE - Spettatori 2300. Durata set 24, 28, 29; tot. 81. Asystel: b.s. 6, v. 1, m. 5, e. 10. Cariparma: b.s. 5, v. 0, m. 11, e. 7. Trofeo Gazzetta: 6 Horvath, 5 Vigan, 4 Barun, 3 Folie, 2 Moreno, 1 Sansonna. (a.cri.) Secondo 3-0 consecutivo per Novara, che schianta la resistenza di Parma grazie alle sue schiacciatrici di banda: Horvath (53%) e Vigan (46%) e a Barun, sempre pi vicina al completo recupero. Positiva anche la staffetta in regia tra Camera e Bechis.

Polizia tricolore La prima a sprint


FIERA DI PRIMIERO (g.v.) Dopo il titolo tricolore di staffet ta, conquistato lo scorso anno dopo unastinenza di 45 anni, ieri nellanello trentino, le Fiamme Oro hanno vinto per la prima vol ta, quello della team sprint, gra zie a Dietmar Noeckler e Federi co Pellegrino: battuti Morandi ni Scola e Zorzi Frasnelli. Bravo Noeckler allultimo cambio a re cuperare, nonostante la rottura di un bastoncino, poi il valdosta no ha dato spettacolo. Tra le don ne conferma Esercito: Melissa Gorra (al suo primo tricolore as soluto) ed Elisa Brocard battono Deborah Roncari e Marina Piller. Scelti gli azzurri del Tour de ski, al via gioved da Oberhof: Chec chi, Clara, F. Clementi, Di Centa, Hofer, Moriggl, Noeckler, F. Pasi ni, Pellegrino e Scola; donne: Agreiter, Brocard, Cavallar, De Bertolis, De Martin, Piller e Rupil.

Marco Albarello, 51 anni, valdostano

CHIERI-PAVIA

| 3-1

(25-18, 24-26, 25-22, 25-15) CHIERI: Arimattei 12, Corvese 18, Giogoli 5, Sorokaite 9, Borgogno 5, Pavlovic 24; Borri (L), Grazietti, Hippe 6. N.e. Zetova, Vesel, Vietti, Zauri. All. Beltrami. RISO SCOTTI PAVIA: Bramborova 16, Lamb 10, Maricic 4, Gennari 15, Koeva 12, Balboni 4; Barbieri (L), Degradi, Fiori. N.e. Vicinanza. All. Lotta. ARBITRI: Gini e Piana. NOTE - Spettatori 4000. Durata set: 23, 28, 26, 24 tot. 101. Chieri: b.s. 6, v. 6, m. 13, e. 16. R.Scotti: b.s. 3, v. 4, m. 7, e. 27. Trofeo Gazzetta: 6 Pavlovic, 5 Corvese, 4 Bramborova, 3 Arimattei, 2 Borri, 1 Gennari. (ma.mor) Chieri vince lo scontro salvezza davanti a 4000 spettatori. Pavlovic e Corvese inarrestabili per tutto il match. Non basta a Pavia la Bramborova.

mentre ci sono milioni di famiglie italiane che non arrivano a fine mese. Questione di equit: non c tra extracomunitari e italiani. E gi vaffa. E a La Stampa: Il razzismo non centra, men che meno il colore della pelle. Lo sfogo sul social network? stato un modo per dire "guardiamoci", facciamo qualcosa, aiutiamoci. Pare che il valdostano, il veneto, il calabrese, qualsiasi italiano in difficolt non abbia gli stessi diritti degli extracomunitari.

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

FOOTBALL CHE PRODEZZA NELLA NFL

Lincredibile sequenza della prodezza di Simpson, 25 anni (anche nella foto sotto): con un salto mortale scavalca il difensore dei Cardinals Washington ed atterra su due piedi oltre la linea di meta per un touchdown mai visto AP

Incredibile meta! Un salto mortale sopra il difensore


Il ricevitore dei Bengals Simpson segna scavalcando un avversario: Solo istinto
RICCARDO CRIVELLI

ne del primo tempo, il quarterback Dalton pesca Jerome Simpson a 19 yard dalla linea di meta: il ricevitore corre fino a tre yard dal touchdown e l, per evitare un difensore avversario (il linebacker Washington, alto 1.85), si arresta in stile basket (sport che praticava al liceo insieme al football) ed effettua un salto mortale che lo proietta oltre lostacolo e lo fa atterrare in end zone su due piedi: la segnatura del 17-0, i Bengals vinceranno 23-17.
Come in un film Pazzesco. Washington stranito, ma pure i compagni di Simpson capiscono di aver assistito a qualcosa di magico e inspiegabile: Mi sembrava di stare in un film, dir AJ Green. Su YouTube, esiste un video con le cinque pi belle prodezze di Jerome al college (ricezioni a una mano e con salto in corsa del difensore, evidentemente una specialit della casa), ma nessuna pu lontanamente avvicinarsi a questa. Per limportanza dellevento (il Super Bowl), la ricezione con laiuto del casco del ricevitore dei Giants Tyree contro New England nel 2008 o il td vincente di Holmes contro Arizona nel 2009 hanno avuto un impatto mediatico planetario, ma la prodezza di

NELLA NFC

Green Bay con il vantaggio del fattore campo


Nfc: Green Bay con il fattore campo, ok Detroit, S. Francisco, New Orleans e Atlanta; Dallas e Giants per lultimo posto. Nella Afc, ok New England, Houston, Pittsburgh e Baltimore, restano in 5 per 2 posti. Risultati: Green Bay (14 1) Chicago (7 8) 35 21; Seattle (7 8) S. Francisco (12 3) 17 19; S. Diego (7 8) Detroit (10 5) 38 10; New England (12 3) Miami (5 10) 27 24; NY Jets (8 7) NY Giants (8 7) 14 29; Dallas (8 7) Philadelphia (7 8) 7 20; Baltimore (11 4) Cleveland (4 11) 20 14; Carolina (6 9) Tampa Bay (4 11) 48 16; Pittsburgh (11 4) S. Louis (2 13) 27 0; Kansas C. (6 9) Oakland (8 7) 13 16 ot; Tennessee (8 7) Jacksonville (4 11) 23 17; Cincinnati (9 6) Arizona (7 8) 23 16; Buffalo (6 9) Denver (8 7) 40 16; Washington (5 10) Minnesota (3 11) 26 33; Indianapolis (2 11) Houston (10 5) 19 16.

Il compagno di squadra Green: Mi sembrato di guardare la scena di un film


sabato qualcosa di inimitabile: Solo istinto commenter ineffabile Simpson, 25 anni, un passato anche da quattrocentista in atletica una decisione da prendere in pochi secondi per evitare che il difensore mi colpisse. Secondo me, la vera impresa stata finire il salto in piedi, come un ginnasta, anche se allOlimpiade non mi avrebbero dato 10, perch ho messo una mano a terra. A Cincinnati, hanno visto Superman. E non era una pellicola di Natale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I tifosi di Cincinnati ci hanno gi ricamato la filastrocca di Buone Feste: forse le renne non volano, ma sicuramente lo sa fare Jerome Simpson.
Nella storia I Bengals non vinco-

no una partita di playoff dal 1990 e battendo sabato i Cardinals hanno compilato un record sopra il 50% (adesso sono 9-6) per la terza volta soltanto negli ultimi 21 campionati: i fasti degli anni 80 (due Super

Bowl persi) sono un ricordo ormai sbiadito e la gente non fa la fila per riempire il bellissimo Paul Brown Stadium, anche se la squadra in piena corsa per la post season. Contro Arizona, erano in 41.273 (la capienza di quasi 66.000) e, per loccasione, non un luogo comune affermare che stato peggio per chi ha preferito rimanersene a casa, perch i presenti hanno assistito a quello che sulla Rete gli appassionati di football hanno gi definito il pi spettacolare touchdown della storia della Nfl. A 246" dalla fi-

Gazzetta.it
GUARDATE IL VIDEO DELLA PRODEZZA SUL NOSTRO SITO
Guarda sul nostro sito il video dellincredibile touchdown di Jerome Simpson, il wide receiver dei Bengals, contro gli Arizona Cardinals e i commenti sulla 16 e penultima giornata della Nfl.

IPPICA A ROMA GLI EREDI DEL CAMPIONE GRANDI PROTAGONISTI

Lisa e Pascia Lest varennini implacabili


La femmina vince il Gal e ora punta allAmerique, il puledro comanda lAllevatori
NICOLA MELILLO ROMA

I NUMERI

4
71

NATALE A PARIGI

Troppo Timoko per Nalda Nof e Napoleon


Molto bene Nalda Nof, 4. Bene ma non benissimo Napoleon Bar,5. Male Non Solo Bar. Cos gli italiani a Natale nel Criterium Continental vinto dal favorito francese Timoko, al comando poi in controllo su Cadett CD. Napoleon Bar uscito al largo dopo 600 metri, ha forzato sulla salita portandosi al largo di Timoko ed ha pagato in arrivo, dove Nalda Nof ha sprintato molto bene dalle retrovie. Criterium Continental (m 2100): 1 Timoko (R. Westerink) 1.11.6; 2 Kadett CD 1.11.7; 3 The Best Madrik 1.11.8; 4 Nalda Nof 1.11.9; Napoleon Bar 1.11.9. QUINTE DEL 24 A Roma combinazione 5-10-12-2-9. Quint nv. Quart e 4.573,72. Tris e e 1.344,32. DEMURO 8 Solo ottavi Mirco Demuro e Victoire Pisa nellArima Kinen (gr 1 m 2500) di Nakayama vinto lo scorso anno. A segno davanti a 115.000 spettatori, latteso Orfevre . KAUTO STAR EROE Impresa del saltatore inglese Kausto Star (R. Walsh), che a 11 anni ha vinto il King George Chase (gr. 1 m 4800) di Kempton per la quinta volta: dal 2006 al 2009 e ieri. Lanno scorso era finito terzo.

GP vinti dai varennini I figli del campione hanno vinto 71 GP, 52 per merito delle femmine. 19 per merito dei maschi.
Qui sopra Lisa America (Locqueneux) conclude facilmente vittoriosa il Gal del trotto. Pi a destra laltro varennino Pasci Lest (destra, E. Bellei) controlla Perkins Grif nellAllevatori
PERRUCCI

Guardate che meraviglia questa cavalla, non vi emoziona? Come possibile che ci siano persone che preferiscano le slot machine a tutto questo?. Si chiude con questo appello accorato il 2011 dei gp di trotto. Il trainer Jerry Riordan l'ha fatto col microfono in mano ai duemila di Tordivalle, dopo il trionfo di Lisa America nel Gal del Trotto, nei giorni in cui l'ippica italiana sta morendo d'inedia.
Super pap Una giornata vibran-

te per chi ha nel cuore Varenne: a due suoi figli, Pasci Lest e Lisa America, sono andati i due gruppi 1, ed ora i varennini salgono a 71 Gp vinti. Due verdetti preziosi, accanto all'Allevatori Filly di Priority Ok, in vista di un 2012 che si spera possa essere di riscatto azzurro. Magari imminente. Perch Lisa America stavolta va al Prix dAmrique, sulle orme dorate del pap che fece doppietta nel 2001 e 2002. Ora partenza per Parigi -

spiega Riordan -, soggiorno nelle scuderie di Roussel. Prima il Prix de Belgique e poi l'Amrique, per chiudere la carriera in bellezza, anche se il proprietario Lou Guida vorrebbe continuare. Poter scrivere queste parole un piccolo miracolo. Perch proprio un anno fa il Gal sanc il ritiro dal sogno parigino di Lisa per problemi ai polmoni che ne hanno condizionato il 2011. Ma ieri a Roma la lunga operazione rilancio stata chiusa alla grande. Il Gal stato dominato: in testa dopo 500 metri su Locomotion Om, quindi il driver Dominique Locqueneux ha gestito il comando, con al largo Marlon Om e Mondiale Ok: in 1.13.8 il primo km, controllo nel secondo e stacco finale con gli altri finiti a ventaglio. Lisa prima in 1.13.1, poi Maestrale Spin venuto forte al largo a battere Le Cannibale. Ancora Riordan: "La pista di Vincennes e i

2700 metri non sono un problema, Lisa migliorata di testa. Ready Cash sembra imbattibile, ma non andiamo a Parigi per la sfilata.
Che Pascia' Varenne lascia il segno pure con Pasci Lest, che porta a casa il Premio Allevatori e la leadership dei 2 anni con una corsa di testa: passato dopo 250 metri su Paramount Ok ha poi gestito fino alla dirittura, chiudendo bene in 1.15.5 su Perkins Grif emerso al largo, e Paramount. Male l'atteso Plutonio, ancora di galoppo. Pasci, 4 vittorie su 5 corse, ha riscattato cos il flop nel Gran Criterium, dove galopp infastidito dalla sabbia: a Roma con una maschera ha fatto il suo dovere. All'unisono il trainer Holger Ehlert e il driver Enrico Bellei: Speriamo resti cos, con questa testa eccezionale. E ci divertiremo sulla strada verso il Derby.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Filly a Priority Ok
GP Allevatori Filly - m 1600: 1 Priority Ok (G. Maisto) 1.16.1; 2 Pantera Om; 3 Passione d`Ete; Tot.: 5,70: 2,21, 2,65, 6,58 (39,24) Tris e 287,00). GP Allevatori - m 2100: 1 Pasci Lest (E. Bellei) 1.15.5; 2 Perkins Grif; 3 Paramount Ok; 4 Prinz del Vento; 5 Pershing Bi; Tot.: 2,13; 1,51, 1,66, 2,23 (8,60) Tris e 24,25. Gal del trotto - m 2100: 1 Lisa America (D. Locqueneux) 1.13.1; 2 Maestrale Spin; 3 Le Cannibale; 4 Maigret Bi; 5 Skully Gully; Tot.: 3,61; 2,20, 7,14, 1,60 (312,85) Tris int. (6-10-1) e 1.096,01. (quint) m 1600: 1 Invictost (V. Rori) 1.14.4; 2 Las Vegas Ponz; 3 Didimoz; 4 Granduca Regal; 5 Ippolito Jet; Tot.: 28,35; 9,19, 7,33, 8,09 (460,46) Quint 4-2-17-9-15 non vinto (Col rit. 13 e 4.454,26. Quart e nv (e 7.567,46) Tris e 10.661,37 (e 522,23). OGGI TRIESTE QUINTE (ore 18.30, inizio 15) In 17 su 3 nastri, lo start a 2080 m. Scegliamo My Gengip Nap (10), Imbro Oli Sm (7), Est West (16), Misterix (11), Giorgio Trio (17), Mozart Matto (13). ANCHE Gal.: Roma (14.35). Tr.: Milano (14.25), Napoli (14.30), Palermo (14.45).

GP vinti da Lisa America Europa (Milano) e Gal sono le perle italiane, Oslo Gp a Aby Stora Pris (Goteborg) quelle straniere

15

GP vinti da Pasci Lest Prima dellAllevatori di ieri a Roma, Pasci Lest aveva conquistato il GP Aste (Milano)

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

www.piccoliannunci.rcs.it
oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BRESCIA : Sales Solutions tel. 030/3758435, fax 030/3758444. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. MONZA : Pubblicit Battistoni tel. 039/32.21.40 039/38.07.32, fax 039/32.19.75. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : InAdrias Servizi Pubblicitari s.r.l. tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98.18.48.96, fax 06/92.91.16.48. TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

AFFORI adiacenze stazione ferrovie nord nuova mansarda, salone, cucina vista, camera, studio, servizi, ampio terrazzo. Possibilit box. 02.66.20.76.46. ATTICO elegante Citt Studi ristrutturato 80 mq, 30 terrazzo vendesi. Inintermediari. 0365.20.420 - 335.63.50.703. BUENOS AIRES adiacenze vendiamo in nuda propriet ampio appartamento. Prestigioso stabile d'epoca. Per investitori. 02.88.08.31. FIERA via Plutarco signorile quadrilocale, biservizi, cucina abitabile, balconata, doppia esposizione, libero. 02.48.10.19.42. MURAT bilocali 72 mq con terrazzi, box. Pronta consegna. 02.69.90.15.65 http://murat.filcasa.it PAOLO LOMAZZO 52 direttamente il costruttore propone edificio prestigioso nuova realizzazione due livelli ampia metratura, terrazzi, box. 02.34.59.29.72 www.52greenway.it PORTA LODOVICA adiacenze universit nuovo loft abitazione 102 mq. ampia zona giorno con soppalco. 02.88.08.31. PRESTIGIOSISSIMO d'epoca trilocale, soggiorno doppio balcone, vista castello, cucina, due camere, biservizi. 02.89.09.36.75. VIA FILZI undicesimo piano, panoramico trilocale con tripla esposizione e balconi. Splendida vista. 02.88.08.31. VIA MURAT vendesi particolare bilocale mansardato con terrazzo al piano, cucina a vista e bagno finestrato, ottime finiture. Da vedere. 02.88.08.31. VIALE BEATRICE D'ESTE trilocale di 125 mq. doppia esposizione piano alto con balconi. Da ristrutturare. 02.88.08.31. VILLA / appartamento in palazzo artistico, centro, 365 mq. ristrutturato, affreschi, modernissimo, ascensore privato per garage privato, introvabile 2,8 milioni. 004178.696.38.79.

IMMOBILI RESIDENZIALI AFFITTI

6
6.1

PIETRA LIGURE centralissimi, vista mare, nuovi bilocali, termoautonomi, ascensore, posizione unica. Tel. 019.62.62.86 - cell. 392.06.55.693 - cell. 392.06.57.888. SARDEGNA affacciata direttamente spiaggia, ultima villa bifamigliare, eleganti finiture personalizzabili piena vista mare! Solo euro 259.000. 800.900.577 la chiamata gratuida.

10
VACANZE E TURISMO

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

OFFERTA

ADIACENZE Sant'Ambrogio attico, edificio fine '800, proponiamo elegante trilocale 122 mq. biservizi, terrazzo. Rifinito parzialmente arredato. Aria condizionata, idromassaggio. 02.88.08.31 - www.filcasaservice.it CROCEFISSO via moderno edificio ristrutturato. Prestigiosi mono/bilocali di recente realizzazione, arredati. Finiture di pregio, parquet, riscaldamento/condizionamento autonomi. Posti auto. 02.88.08.31 www.filcasaservice.it VIA MADONNINA caratteristico stabile d'epoca ristrutturato, raffinato bilocale su due livelli doppi servizi terrazzino. Ottime finiture. Arredato e condizionato. 02.88.08.31.

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

10.1

IMMOBILI COMMERCIALI E INDUSTRIALI

8
8.1

CAPODANNO! Igea Marina Rimini. Albergo Villa Alessi tre stelle. Pensione completa, bevande, cenone, musica, ballo, fuochi. 2 giorni 190,00. Cenone notte 100,00. Tel. 0541.33.12.31. RIMINI Hotel Naica 3 stelle 0541.37.31.12 www.hotelnaicarimini.it Offerta Capodanno tre giorni pensione completa in hotel, tutti comfort a soli Euro 188,00. All inclusive, cenone veglione, musica dal vivo. RIMINI Hotel Sanssouci 3 stelle Superior 0541.37.53.98 Capodanno Rimini in hotel con tutti comfort a partire Euro 189,00. Cenone, musica dal vivo, serate a tema, ingresso alle Terme. www.sanssoucirimini.it RIMINI Hotel Torretta Bramante 3 stelle Tel. 0541.38.07.96 Fronte mare. Camere TV. Simpaticissimo Capodanno tutto compreso anche bevande ai pasti. Scelta men. Natale Euro 49,00, cenone di Capodanno con musica 3 giorni Euro 210,00. Parcheggio. www.hoteltorrettabramante.it

OFFERTA

RICHIESTA

6.2

AFFITTASI Milano Via Fantoli fronte tangenziale est uscita CAMM 5400 m2 complesso industriale commerciale palazzina uffici riqualificabile outlet discoteca supermercato - www.giardini.it/fantoli 02.33.57.271 AFFITTASI ufficio Rho-Fiera - contesto signorile - sala riunioni di prestigio - possibilit usufruire addetta alla segreteria. Tel. 333.31.33.043. MACIACHINI adiacenze vendiamo laboratorio con permanenza di persone 50 mq. bagno. 60.000,00 euro. 02.88.08.31. MM ROMOLO adiacenze vendesi a reddito negozio tre luci su strada. Ottima rendita. 02.88.08.31. NELLA storica villa Mirabello (zona viale Zara) disponiamo di uffici/show-room in locazione da 100 mq. a 250 mq. eventualmente unibili. 02.88.08.31. PIAZZA MEDAGLIE D'ORO vendiamo laboratorio open space 285 mq. Ideale studio/ show room. Possibilit carico/scarico. 02.88.08.31. PIAZZA VETRA adiacenze ottimo investimento 600 mq. negozio affittato 13 vetrine. Alta redditivit. 02.88.08.31 - www.filcasaservice.it RHO FIERA vendesi capannone commerciale con uffici e ribalta per logistica locato euro/anno 280.000. ma con possibilit disdetta sei mesi. Esiste mutuo per 40% del valore con rate annuali fino 2019. Cell. 346.49.57.347.

...Quotazioni ORO USATO: euro 25,50 / grammo ORO PURO: euro 36,40 / grammo ARGENTO USATO: euro 365,00 / kg ARGENTO PURO: euro 515,00 / kg - MISSORI MM DUOMOCurtini, via Unione 6 Gioielleria
02.72.02.27.36. - 335.64.82.765.

BANCHE multinazionali necessitano di appartamenti o uffici. Milano e provincia 02.29.52.99.43.

ACQUISTIAMO ORO Argento, Monete, Diamanti.

7
IMMOBILI TURISTICI

SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione


6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765 - www.nexiagold.it

COMPRAVENDITA

7.1

GIOIELLI ORO ARGENTO

18.2

VENDITA MILANO HINTERLAND

5.2

LIMITO DI PIOLTELLO in nuova costruzione adiacente passante ferroviario monolocale, servizi. 95.000,00 euro. 02.92.67.654. MILANO 3 vista laghetto monolocale 51 mq. ingresso, soggiorno/notte, angolo cottura, bagno, terrazzino, possibilit box. 02.90.75.16.88.

A Sirmione, prossimit spiaggia - terme, sciccosissimo appartamento - torretta con panoramica vista. Solo 19000 euro anticipo... poi 159 euro mensili! CE "B" PE 65 in costruzione. 035.51.07.80. ABBASSO il prezzo! Sardegna Alghero 99.000 euro (prima costava 129.000 euro pazzesco) nuovo pronto fra poco anche rate senza anticipo 420 mensili oppure villetta 2 piani box solo 169.00 euro (ne restano 2). Tel. per vedere 035.47.20.050. ABBIAMO Toscana Castiglione d. P. Punta Ala 159.000 euro splendide suite sul mare pronte nuove nel 2012 investimento assicurato propriet certa uso gratuito reddito garantito 4% annuo a chi prenota entro gennaio in regalo l'arredamento telefona per vedere 035.47.20.050. AFFARISTICA villetta Desenzano perla lago Garda. Euro 149.000... doppio giardino, porticato, frutteto... per vacanze tutto relax! CE "E" IPE 115. 030.91.40.277.

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

PUNTO D'ORO compriamo contanti, supervalutazione gioielli antichi, moderni, orologi, oro, diamanti. Sabotino 14 - Milano. 02.58.30.40.26.

19
AUTOVEICOLI

ALTO ADIGE stupenda localit montana vendo azienda agriturismo ben avviata possibilit ampliamento campeggio progetto gi autorizzato. Tel. 331.22.09.753. - 335.10.17.615. ATTIVIT da cedere/acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili, ricerca soci. Business Services 02.29.51.80.14. STRADELLA frazione Torre Sacchetti vendesi azienda vitivinicola con abitazioni, 4 ettari coltivati,cantina enologica attrezzata. 348.35.00.811.

AUTOVETTURE

19.2

CQUISTANSI automobili e fuoristrada, qualsiasi cilindrata, pagamento contanti. Autogiolli, Milano. 02.89.50.41.33 - 02.89.51.11.14.

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

1
OFFERTE DI COLLABORAZIONE

Annunci di Nozze - Anniversari Nascite e Battesimi - Compleanni Lauree - Diplomi - Promozioni - Eventi

IMPIEGATI

1.1

RAGIONIERE 45enne pluriennale esperienza co.ge., iva, banche, telematica, autonomia fino bilancio valuta proposte in Milano. 340.47.61.372.

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

ARRIVANO LE FESTE
Fai gli auguri su Corriere della Sera chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422 - agenzia.solferino@rcs.it

ABBANDONA ansia e fatica con piacevoli massaggi olistici. Sauna, idromassaggio, relax. 02.58.10.54.01. ABBANDONATI ai massaggi ayurvedici. Euro 40. Info 02.91.43.76.86 - www.bodyspring.it ABBANDONATI al benessere, esclusivo centro. Armonia. Trattamenti olistici, sauna omaggio. Promozioni attive. 02.39.52.48.54. IDRORELAX centro climatizzato, ambiente elegante, raffinato, massaggi olistici, rilassanti. Zona fiera. 02.33.49.79.25. MANZONI centro benessere, massaggi rilassanti ayurvedici, personale qualificato. Ambiente classe. Promozioni. 02.39.68.00.71.

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. CONTATTI piccanti 899.00.41.85. Esibizioniste 899.06.05.15. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo. INTRIGANTE autoritaria 899.89.79.72. Spiami 899.00.41.85. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

AUTISTA (patente A, CE, D), domestico, cameriere casa/ristorante, operaio. Esperienza. Ragazzo 30enne offresi. 328.90.32.769.

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.1

VENDITA MILANO CITTA'

ADIACENZE Repubblica, ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere, ripostigli, biservizi, due balconi. Biesposto. 02.67.07.53.08.

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Vela LA PIU CLASSICA REGATA AUSTRALE E PARTITA DA SYDNEY
Alpinismo
QUINDICENNE DA RECORD Il 15enne statunitense Jordan Romero diventato il pi giovane alpinista al mondo ad aver salito le vette pi alte dei 7 continenti. Romero ha salito nel fine settimana lultimo della serie, il Mont Vinson (4.897 m), il pi alto dellAntartide, con pap e mamma. Il record apparteneva al 16enne britannico George Atkinson, riuscito nellimpresa nel maggio scorso.

ALPINISMO: GAZZETTA.IT

A Hobart con il mare in faccia


LUCA BONTEMPELLI

Moro in Pakistan Via al tentativo sul Nanga Parbat

Linizio stato dolce, con lo spinnaker, ma la prima notte di regata promette scintille con 40 nodi di vento sulla prua. Ledizione numero 67 della regata pi famosa dellemisfero meridionale, che unisce le capitali di due stati australiani, il New South Wales e la Tasmania, andando da Sydney a Hobart, partita con cielo parzialmente coperto e vento deboluccio da poppa, appena usciti alla baia della citt dellOpera House.
Regata targata Rolex Per la

sponibile ben dopo larrivo dei pi grandi (e pi veloci) e quindi finisce per ottenere una piccola frazione delleco che hanno invece i primi arrivi sul traguardo.
Magic Triple Il problema non

Atletica
INDOOR EUROPA (si.g.) A Mosca (Rus). Uomini. Peso: Sidorov 20.32. Donne. 600: Nazarova 130"12. A Bryansk (Rus). Uomini. 60: Yegorichev 6"5. Donne. 60: Gonchar (Bie) 7"1. A Monaco (Ger). Uomini. Asta: Mohr 5.65. A Minsk (Bie). Donne. 600: Arzamasova 128"74. PISTA MONDO (si.g.) A Yokohama (Giap). Donne. 5000: Yoshikawa 1515"33. 10.000: Shimizu 3143"25. A Parow (Saf). Uomini. 150 (+2.8)/300: Nagel 15"59/33"53. Lungo: Mokoena 7.92 (+3.2, r. 7.89). A Stellenbosch (S.Af). Uomini. Lungo: Manyonga 8.07 (+1.4). A Geelong (Aus). Uomini. Disco: Wruck 65.73. STRADA ITALIANA (d.m., g.l.) Corrida di Santo Stefano a Cusignana (Tv). Uomini (km 10): 1. De Nard 2947"; 2. Toninelli 2952"; 3. Palamini 2957". Donne (km 5): 1. M. Zanatta 1749; 2. Viola 1756"; 3. Smiderle 1827". Coppa Santo Stefano a Vallecchia di Pietrasanta (Lu). Uomini (km 7.5): 1. Jamal (Mar) 2304"; 2. Nista 2305". Donne (km 5): 1. Marconi 1641". DOPING INDIANO Sei quattrocentiste indiane sono state squalificate un anno per doping (steroidi) per positivit risalenti a controlli di giugno/luglio. Tra di esse Ashwini Akkunji, oro nei 400 hs e nella 4x400 ai Giochi asiatici di Guangzhou (Cina) e Mandeep Kaur e Sini Jose che, insieme alla stessa Akkunji, hanno vinto la 4x400 ai Giochi del Commonwealth di New Delhi (India). La loro possibile partecipazione ai Giochi di Londra a rischio. Squalifica (due anni) anche per il lunghista Harikrishanan Muraleedharan.

gente di queste parti la regata anche il simbolo delluscita dalle celebrazioni del Natale Wild Oats XI la grande favorita anche di questa edizione dopo 5 successi (che comunque, con circa 30 gradi in pi di temperatura presa sul primo a entrare in in regate come questa, quella hanno un sapore drasticamen- Oceano: il pi grande, con i in tempo reale (line honours) te diverso dal nostro) e lin- suoi 30metri di lunghezza, colpisce di pi la gente, ma di gresso vero e proprio nella se- della flotta degli 88 scafi in ga- fatto, va troppo spesso allo duzione dellestate. Per quera, il super favorito Wild Oats scafo pi grande (cio il pi sto lentusiasmo e leccitaziocostoso della flotta) e quindi ne generale sono sempre altis- XI (letteralmente Avena selva- indica molto spesso il pi vanisime a Sydney, anche se tal- tica). Wild Oats XI ha vinto toso degli armatori. Pi tecnivolta, come questanno, il cor- cinque delle ultime sei edizio- ca e interessante la classifirispondente valore tecnico ni della regata in tempo reale. ca ad handicap (o detta anche dei partecipanti non proprio Perch - come sempre - sono in tempo compensato), che eccelso. Scarsa dunque la sor- due le classifiche che contano per ha il difetto di essere di-

risolvibile. Ma ricordarlo serve a inquadrare meglio il primato ottenuto proprio dalla stessa Wild Oats XI nel 2005 quando realizz the magic triple (la magica tripla) vincendo quella edizione in tempo reale, in tempo compensato e stabilendo il primato sulle 628 miglia della Sydney Hobart, in un giorno, 18 ore e 40 minuti. Il primato rester da battere anche per la prossima edizione. Verso il tramonto la flotta, tutte le previsioni concordano, sar investita da una perturbazione che porta con se anche 40 nodi che soffiano in direzione opposta al senso della regata. La media, gi non brillantissima, croller. Ma solo un dettaglio statistico rispetto a quanto cambier la vita bordo. Da barca piatta e asciutta a barca inclinata di 30 e secchiate dacqua sul naso. Per qualcuno il bello della vela.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Baseball
TORREALBA STANGATO Il ricevitore dei Texas Ranger, Yorvit Torrealba, stato sospeso per 66 partite dalla lega pro venezuelana (gioca nei Caracas Lions) dopo un litigio con un arbitro a seguito dellespulsione.

Simone Moro ieri mattina a Malpensa, da cui partito alla volta di Islamabad (Pak), dove arrivato nella notte. iniziata cos la nuova, grande avventura: il tentativo di salire in prima invernale il Nanga Parbat (8.125 m). Sarebbe per lui la quarta prima ascensione di un Ottomila nella stagione pi fredda. Sar anche stavolta in cordata col kazako Denis Urubko. Con i due alpinisti c anche il fotografo Matteo Zanga, che dal campo base far da ponte con la spedizione. Potete gi seguirla in diretta sul sito www.gazzetta.it grazie al blog Con Simone al Nanga Parbat.

Sci/1 LA LEADER DI COPPA DEL MONDO IN TV

La Vonn in rosso da Letterman A Maribor torna Nadia Fanchini?


Dopo i film e le copertine, Lindsey Vonn stata anche ospite del Dave Letterman Show. Vestita di rosso, la capoclassifica della Coppa del Mondo ha scherzato con il conduttore su sci, sulla velocit, sulla differenza delle specialit, sulleleganza delle colleghe. Ma nei 10 minuti di chiacchierata nemmeno una domanda sul recente divorzio da Thomas Vonn o sui rumors che la vedono protagonista (i giornali Usa la legano al quarterback dei Denver Broncos, Tim Tebow, di cui ha imitato la genuflessione dopo i successi di Beaver Creek). La Vonn torner in pista domani nel gigante di Lienz, dove esordir in Coppa del Mondo anche la bergamasca Sofia Goggia. Rinviato probabilmente a Maribor il rientro alle gare di Nadia Fanchini, ferma da due stagioni per i gravi infortuni a tutte e due le ginocchia.

Boxe S. Stefano sul ring


(r.g.-g.l.g.-i.m.) Cos nelle varie sedi il Santo Stefano sul ring. A Livorno. Supermedi: Tassi (14) b. Varga (Ung, 12-10-1) ko 5.. A Ferrara, massimi leggeri: Bruzzese (6) b. Bilak (Slk, 19-17) kot 5. A Reggio E.. Mediomassimi: Haddaji (Tun, 3) b. Antenucci (3-2) p.6; gallo, donne: Tronto (6-1-1) b. Djendji (Ser, 13-12-1) p. 6. A Bologna. Superpiuma: Salis (6-4) b. Hamza (0-2) p. 6. A Grugliasco (To). Mediomassimi: Lovaglio (10-8) b. Romanko (Rus, 2-7) p.6. A Roma. Supermedi: Ricci (2) b. Mihajlovic (Cro, 5-1) p 4. Mediomassimi: Kolaj (7-5) b. M. Nikolic (Ser, 7-12) kot 3. A Castelfranco V. (Tv). Supermedi: Cattin (7-1) b. Orsos (Ung, 1-33-1) p.; welter: Brussolo (10-5-1) b. Szekeres (Ung, 10-15-4) p. IN ITALIA (r.g.) A Livorno lex tricolore supermedi Luca Tassi (14) rientra dopo un anno mettendo ko 5 Janos Varga (Ung, 12-10-1) p. 6. A Ferrara, il massimo leggero Damian Bruzzese (6) batte Bilak (Slk, 19-17) kot 5. Stasera a Veglie (Le) il superwelter Antonio Santoro (4) contro Zoltan Janus Horvath (Ung. 0-3) 6 t. NICCHI (f.cal.) A Subbiano (Ar) il campione italiano dei superwelter Adriano Nicchi (16-3-2) b. Szekeres (UNg, 9-10-3) p. 6; Nicchi, tricolore in palio, affronter Domenico Salvemini (6-0) il 27 gennaio quasi sicuramente ad Arezzo. MASSIMI IN GERMANIA (r.g.) Vitali Klitschko (Ucr.43-2), titolare Wbc e Alexander Povetkin (Rus, 23), titolare Wba, metteranno in palio i rispettivi titoli a febbraio in Germania. Il primo affronta il 18 ad Amburgo Derek Chisora (Ing, 15-2), il secondo combatter a Stoccarda il 25 affrontando il pugile di casa Marco Huck (34-1), iridato massimi leggeri Wbo. Lunico tedesco mondiale nei massimi stato Max Schmeling.

vinci loro mondiale mi tuffo in mare a dicembre. Detto, fatto: dal tecnico delliridato dei 100 dorso, Roamin Barnier.

Pallanuoto
SETTEROSA Da oggi a sabato, azzurre in collegiale a Ostia. Il c.t. Conti ha convocato Savioli, Dario, Lapi, Aiello, Palmieri, Di Mario, Abbate, Bianconi, Cotti, Frassinetti, Gigli, Queirolo, Rambaldi, Casanova, Emmolo, Tabani, Giulia e Gloria Gorlero, Sparano. MOLINA DI FONDO (pe.m.) Lo spagnolo Guillermo Molina (Pro Recco) ha vinto la 59 Travesata del Porto di Ceuta (Spa), citt dove nato. Class.: 1. Molina 505; 2. Arostegui 514"; 3. Martin 516".

Pallavolo
A-2 DONNE (m.l.) Loreto centra la 7a vittoria consecutiva e balza al comando scavalcando Giaveno battuto a Busnago. Cos ieri la 13: Montichiari-Loreto 0-3 (28-30, 20-25, 25-27); Santa Croce-Pontecagnano 3-0 (25-21, 25-17, 25-18); Soverato-Matera 3-0 (25-12, 25-11, 25-15); Sala Consilina-San Vito 2-3 (25-22, 25-18, 21-25, 18-25, 11-15); Busnago-Giaveno 3-1 (25-21, 18-25, 25-22, 25-16); Casalmaggiore-Forl 3-0 (25-20, 25-19, 25-23); Frosinone-Mercato San Severino 3-0 (25-18, 25-17, 25-22); Fontanellato-Crema 0-3 (20-25, 23-25, 22-25). Classifica: Loreto 33; Crema, Giaveno 32; Santa Croce 29; Casalmaggiore 28; Busnago 24; Montichiari 21; Frosinone, Soverato 19; Sala Consilina 15; Fontanellato 14; S. Severino, San Vito 11; Pontecagnano 9; Forl 7; Matera 5.

Lindsey Vonn, 27 anni, da Letterman

Rugby
CELTIC Ieri, nel completamento dell11 turno di Celtic, Scarlets-Ospreys 22-14; Leinster-Ulster 42-13; Edimburgo-Glasgow 23-23; Munster-Connacht 24-9. Classifica: Leinster 40; Ospreys 34; Munster 33; Glasgow 30; Cardiff* 29; Scarlets 26; Treviso 23; Ulster, Edimburgo 21; Connacht 16; Dragons* 12; Aironi 10. (*: una in meno). JONES IN GIAPPONE Eddie Jones, 51enne tecnico australiano, sulla panchina dei Wallabies al Mondiale 2003, il nuovo c.t. del Giappone. Sostituir John Kirwan. Dal 2009 Jones stato tecnico del Suntory Sungoliath.

Sci/2 IL PARALLELO DEL 1 GENNAIO

Sci/3 DISCESA A BORMIO

Boxe A LAS VEGAS LA CONDANNA DEL CAMPIONE PER VIOLENZE ALLA MOGLIE

Caldo e pioggia Salta Monaco


Lo slalom parallelo di Coppa del Mondo in programma domenica 1 gennaio nel pressi dello stadio olimpico di Monaco di Baviera a cui avrebbero dovuto partecipare i migliori 16 atleti e altrettante atlete, stato cancellato alla vigilia di Natale dalla Fis perch la pioggia e le alte temperature hanno sciolto il 75% della neve che era stata sparata. Per mancanza di neve erano gi saltate le tappe di Coppa del Mondo di Levi (Fin) a met novembre e di Val dIsere. Lo slalom femminile di Courchevel stato invece rinviato a causa dellabbondante nevicata che ha reso impraticabile la pista, mentre la discesa di Val Gardena stata annullata per vento.

Innerhofer k.o. Oggi non prova


Christof Innerhofer non partecipa stamane (ore 11.45) alla prima prova della discesa di Bormio in programma gioved. Ieri Innerhofer era ancora a casa a Gais con la febbre per linfluenza che lo ha colpito la vigilia di Natale. Non so ancora se garegger dice Innerhofer, che ha vinto ledizione del 2008 sulla Stelvio e che lanno scorso ha chiuso al terzo posto se la febbre passer potrei partecipare alla prova di mercoled. In dubbio anche Dominik Paris che il 20 dicembre tornato sugli sci dopo due settimane di stop ma che non ha ancora superato lallergia a un farmaco assunto durante la trasferta americana.

Mayweather: 90 giorni in carcere Dal 6 gennaio in cella da 6 metri


stata fissata al 6 gennaio la data in cui Floyd Mayweather jr dovr presentarsi al Clark County Detention Center di Las Vegas per scontare 90 giorni di carcere per violenze domestiche sullex compagna Josie Harris, dalla quale il pugile ha avuto due figli. Mayweather dovr passare dalla villa di 1200 metri quadrati in cui vive, comprendenti parco con alberi di vario tipo, due garage, cinque camere da letto, otto bagni, piscina e terme private ad una cella di circa 6 metri quadrati, con letto fissato al muro, due finestre, toilette in acciaio e lavello. Ci star da solo, quindi in isolamento, per evitare problemi con gli altri 3400 detenuti. Non potr allenarsi.

Nuoto
TRIS TURRINI (al.f.) Fase regionale coppa Brema. A Livorno (25 m). Uomini: 200 sl/100 do Ranfagni 1'4928, 5325; 400-1500 sl Ferretti 3'4734, 14'5643; 200 do/200-400 mx Turrini 1'5487, 1'5800-4'1402; 100-200 ra Fossi 1'0067-2'1112; 100 fa Romani 5330; 200 fa Beni 1'5712. Donne: 100-200-400 sl Nesti 5585-1'5774-4'0686; 800 sl De Memme 8'3588; 100-200 ra Boggiatto 1'0828-2'2634. A Torino (25 m). Uomini: 200 sl De Lucia 1'4945; 1500 sl Brumana 15'2063; 100 do Pancari 5408; 100-200 ra Pinna 5939-2'1187. Donne: 100-200 sl Fassone 5564-1'5874; 800 sl Franco 8'4277. VIAREGGIO CHIUDE (g.l.) Giovan Battista Crisci, presidente del Comitato del meeting internazionale Mussi Lombardi Femiano da 35 edizioni, ha annunciato la chiusura dellevento nel 2012: Da solo non ce la faccio e dal Comune non ho avuto quelle risposte che si aspettavo. Dico basta con molto dispiacere per il ricordo che mi lega alla manifestazione legata a tre miei colleghi poliziotti scomparsi nel 1975. TUFFO FREDDO Un tuffo in acqua gelida a 13 gradi, a Marsiglia, per pagare una scommessa fatta a Camille Lacourt: Se

Tennis
SHARAPOVA OUT Maria Sharapova non parteciper al torneo di Brisbane, che scatta il 1 gennaio. La russa stata costretta al forfeit per un problema alla caviglia sinistra. La numero 4 del mondo ha per comunicato che torner in tempo per lAustralian Open, al via il 16 gennaio.

Vela
VOLVO RACE (r.ra.) Telefonica ha vinto anche la prima frazione della seconda tappa della Volvo Race. Per gli spagnoli un arrivo al fotofinish: dopo 15 giorni di navigazione da Citt del Capo al porto sicuro nellOceano Indiano, appena 1 minuto e 57 secondi stato il vantaggio sui neozelandesi di Camper, secondi . Lequipaggio di Iker Martinez si conferma leader della classifica con 61 punti, secondi i kiwi a quota 54.

La cella del carcere di Las Vegas

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA NOSTRA INIZIATIVA Mai dire Tv


Totti canta Tutti al mare tutti al mare...
Da sinistra Giovanni Storti, Giacomo Poretti e Cataldo Baglio

QUANTI PERSONAGGI

IlCommento
di ALDO GRASSO*

Variet smitizzante Mi manca molto


S Che nostalgia per Mai dire gol! Che
Sacchi Maurizio Crozza entra nei panni di Arrigo Sacchi. Predica umilt e annuncia gol straordineri. Esilarante il duetto con Billy Costacurta (vero)

IL RITORNELLO Il capitano cantante Finita la partita prima della sosta Totti canta: Tutti al mare tutti al mare a mostrar le chiappe chiare...

Aj, patagarri Autogollonzo Quando il trio tifava Cagliari


Ludi arriva dopo Lodi e spiazza Ujkani

S
Micio Claudio Bisio Micio, un laido procuratore moderno. E sempre al telefono a trattare giocatori e vuole quelli giovani che spezzano le gambe

Con la Gazzetta il meglio della Gialappas in dvd Da Aldo, Giovanni e Giacomo a Caccamo e Frengo
GABRIELLA MANCINI MILANO

LUDI NELLE PALUDI Deviazione fatale Novara-Palermo: Ilicic tenta il cross e Ludi inganna Ujkani. Un altro autogollonzo era di Lodi contro il Milan

Allacciate le cinture: oggi in edicola il primo dvd di Mai dire story, il meglio di 25 anni targati Gialappas Band. Una collana divertentissima che parte con Mai dire gol e i suoi mitici personaggi, sberleffi vari e anche rubriche.
I Sardi Tra le gag pi divertenti quelle dei Sardi interpretati da Aldo, Giovanni e Giacomo. Aj! I sardi stanno in trattoria, giocano a carte sulla tovaglia a quadretti bianchi e rossi, sfogliano il giornale o giocano a carte. Nico (Giovanni), sbruffone e tifoso del Cagliari, il capobanda, intima ai suoi di tenere gli occhi bassi e spiega con aria soddisfatta le sue varie attivit. In genere coltiva rape perch da quelle si cava anche il sangue, quindi ci si pu acchiappare di tutto: vino, olio, insaccati, vongole, mufloni, macchine agricole Gli altri due sono fratelli, cugini, amici, collaboratori domestici, commercialisti... dipende dalla giornata. Improvvisano canti alla Tenores de Bitti, hanno un debole per Pusceddu (che tira certi surrigagni!), Mutti (la perla della

Elegantoni
Balo Balotelli sarebbe il primo in classifica

Sardegna), Bisoli (il paracarro di Terra de Fogu) e irrompono al grido di Aj Galapagos!. Nico racconta a modo suo le partite del Cagliari, tira sempre fuori il patagarro e se la Gialappas osa contraddirlo minaccia di spezzare le braccine a tutti quanti. Nico la sa lunga e conosce a menadito lo schema di Tabarez, allora allenatore dei rossobl: E il 3-2-1-4-0-1: il numero di telefono di Pusceddu e se saltano fuori i supplementari ci mettiamo anche il prefisso!.
Epifanio e Peo Pericoli Nella collana un valzer di personaggi. Dal laido procuratore Micio (Claudio Bisio) al cinico uomo daffari Carcarlo Pravettoni (Paolo Hendel), da Arrighe Sacchi (Maurizio Crozza) allo sboccacciato Conte Uguccione (Bebo Storti), e c anche il capelluto Don King (Diego Abatantuono) manager del pugile Puddu (ancora Bisio). Imperdibile Peo Pericoli alla guida dellApe con Nippo Nappi al fianco e Demetrio Albertini abbarbicato sul tetto. Indimenticabile il tenero Epifanio mentre suona il campanello dopo aver posteggiato la sua Aaa 112. Un buongiorno a voi e un buongiorno a me!. Un buongiorno con un sorriso firmato Gialappas Band.

la collana

S
Conte Uguccione Bebo Storti fa lo sboccacciato conte Uguccione, tifoso della Fiorentina. Le sue fissazioni sono Batistuta e le donne che vuole portarsi a letto

Oggi la prima uscita Greatest Shits e 9,99 pi il giornale


Mai dire story una collana edita da Rcs Quotidiani e Rti Mediaset con immagini rimasterizzate e arricchite da contenuti extra e materiali darchivio che offre il meglio di 25 anni targati Gialappas. La troverete da oggi in edicola: il primo dvd Greatest shits con la Gazzetta dello Sport al prezzo di 9,99 euro pi il prezzo del quotidiano. Non solo Mai dire gol con spezzoni storici di Teo Teocoli, Antonio Albanese, Aldo, Giovanni e Giacomo, Luciana Littizzetto, Maurizio Croazza, Claudio Bisio, Luca e Paolo, Ale & Franz e Gioele Dix, pi rubriche varie. C anche il meglio di di Mai dire Banzai, Mai dire tv e Mai dire Grande Fratello. Le prossime uscite il 3, il 10 e il 17 gennaio. C anche un canale video su GazzettaTv che regala ai lettori i contenuti esclusivi della collana.

SuperMario alla moda Il cappello, un tocco in pi Balo Balotelli oggi sarebbe finito primo nella classifica Elegantoni, dedicata ai look pi assurdi dei calciatori

rammarico per la inopinata e lunga assenza di uno di quegli appuntamenti cui non si poteva dire di no, la pi rimarchevole impresa dei Gialappa's, ovvero Giorgio Gherarducci, Marco Santin, Carlo Taranto. All'inizio i tre prendevano di mira il campionato italiano, collezionavano gli svarioni dei calciatori e i goal realizzati con la collaborazione della dea fortuna, i famosi gollonzi. Poi la trasmissione, con l'ingresso di Teo Teocoli e Gene Gnocchi si strutturata come un vero e proprio variet a sfondo calcistico. I due comici impersonavano improbabili inviati che ben presto diventano beniamini del pubblico: Felice Caccamo, Ermes Rubagotti, Ninetta De Cesari, Gianduja Vettorello sono i primi di una lunga serie di esilaranti personaggi, cui si sono aggiunti nelle stagioni successive, con l'arrivo di Antonio Albanese, Frengo e stop e Pier Piero, il giardiniere di villa Berlusconi. Negli anni il cast della trasmissione si modificato e arricchito: entrata Simona Ventura, valletta tartassata dai tre, e per qualcuno che lasciava Gnocchi prima, Albanese poi e infine, improvvisamente a met della stagione 1995-96, Teocoli c'era sempre qualcuno che non ne faceva rimpiangere la mancanza. Cos Aldo, Giovanni e Giacomo, Francesco Paolantoni e Bebo Storti hanno preso il posto dei loro predecessori. Un variet al tempo stesso cialtrone e smitizzante, che riuscito a far collaborare con ottimi risultati personaggi che mai ci si sarebbe aspettati di vedere insieme, come Claudio Lippi, Paolo Rossi, Ambra Angiolini, Serena Dandini. Un variet dalla solida coscienza parodistica (i bersagli erano tanto il mondo del calcio che quello della tv) che poteva permettersi gli interventi colti e taglienti di Daniele Luttazzi (forse la sua stagione migliore), l'inserimento di Sabrina Ferilli, le stralunate battute di Francesco Paolantoni, le trattative calcistiche di Claudio Bisio, persino le presentazioni di Claudio Lippi obbligato a ritrovare, accanto alle sue antiche miserie di presentatore, le orme del saggio. Personalmente, mi manca molto. All'ultimo minuto, la detective story in terra elvetica di Aldo Giovanni e Giacomo, dove si narrava di Rezzonico, il cittadino onesto e integerrimo ma poco assistito dalla buona sorte, del vicino di casa Fausto Gervasoni, noto stilista di Bizzarrone e voce narrante, e di Huber, il solerte poliziotto dai metodi sbrigativi ma efficaci. Rivedere oggi Mai dire gol come abbeverarsi a una fonte di ironia, l'unica pozione in grado di proteggerci dal troppo grigiore, da troppe persone che si prendono maledettamente sul serio. * Critico televisivo

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELL'ARTI gda@gazzetta.it

_attacco alle chiese

CONTRO EQUITALIA

A
S

BILANCI SPESI 400 MILIONI IN MENO

Ma i cristiani sono tornati nel mirino dei terroristi islamici?


In Nigeria attentati alluscita dalla messa come lanno scorso in Egitto: 35 vittime. Responsabili sono gli estremisti alleati di Al Qaeda. In gioco, per, c il petrolio
Il Papa, ieri allAngelus, non ha chiamato fratelli i musulmani, come fece una volta allindomani di una strage di cristiani compiuta da islamisti. Non ha, per, certamente inveito contro gli assassini, dato che Ratzinger il primo fautore del dialogo con le altre religioni. Benedetto XVI s dunque limitato a esprimere profonda tristezza per gli attentati alle chiese in Nigeria, che hanno portato lutto e dolore nel giorno di Natale, e ha fatto appello affinch si fermino le mani dei violenti. La violenza - ha detto il Pontefice una via che conduce solamente al dolore, alla distruzione e alla morte. bomba al mercato di Abuja. Questanno hanno preso di mira le chiese anche loro: stata lanciato un ordigno contro Mountain of Fire, tempio evangelico di Jos (al centro del Paese) e un poliziotto ci ha rimesso la vita; a Damaratu si sono verificate due esplosioni, una delle quali ha riguardato una chiesa. Senza morti, pare al momento. Questi attentati sono stati preceduti da scontri e sparatorie, nelle giornate di gioved e venerd, a Damaratu, Potiskum, Miduguri. Il presidente nigeriano Jonathan ha parlato di attacchi ingiustificati.
La chiesa di Santa Teresa a Madalla in Nigeria dopo lattentato AP

Scontri tra 1 sono andate di preciso 2polizia echi? La lesercito, da un Come le cose?

listruzione occidentale peccato. Il capo di questo movimento, Mohammed Yusuf, era un fondamentalista sui generis: la sua predicazione, che chi lha ascoltato giudica eloquentissima, era indirizzata esclusivamente contro il sistema scolastico. Nel luglio del 2009 lesercito nigeriano attacc questo Boko Haram, fece 800 morti e cattur Yusuf, che pochi giorni dopo, nel commissariato in cui era prigionieri, mor. Questo ha scatenato una specie di guerra definitiva, che per ora si combatte a colpi di attentati e sparatorie. Il governo nigeriano deciso a resistere e a debellare i fondamentalisti. Questi hanno rivendicato, con una telefonata allAfp, tutti gli attacchi di questi giorni.

no, i cinesi gli stanno costruendo le autostrade, adesso hanno persino emesso un bot compatibile con gli insegnamenti di Allah (che proibisce gli interessi). Il loro Pil cresce del 5,6% lanno. Intendiamoci, la maggior parte della popolazione vive sempre con due dollari al giorno, cio siamo sempre nel Terzo Mondo, anche se si tratta di un Terzo Mondo che avanza e ambisce a diventare presto almeno Secondo.

Unaltra bomba a Olbia Unaltra bomba contro Equitalia: dopo lattentato di due settimane fa negli uffici romani, sul lungotevere Flaminio, un ordigno di basso potenziale, probabilmente costituito da gelatina, stato fatto esplodere ieri sera davanti allagenzia di Olbia (Sassari). I danni per fortuna sono stati limitati: la deflagrazione ha fatto saltare in aria parte del portone dingresso non intaccando gli edifici adiacenti. Per ora non ci sono state rivendicazioni

Per la tavola di Natale spese ridotte del 18% FOTOLIA

Feste povere E i consumi vanno a picco


I negozi semivuoti avevano gi detto tanto, ma adesso tempo di bilanci e il Natale 2011 conferma categoricamente che gli italiani non spendono pi. Secondo i dati dellOsservatorio nazionale Federconsumatori (Onf) per queste feste dalle tasche dei cittadini sono usciti 400 milioni di euro meno delle previsioni e ovviamente molto meno dellanno passato. La spesa totale per il Natale stata infatti di 4 miliardi di euro, rispetto ai 4,4 stimati, e la spesa media a famiglia di 166 euro.
Riduzione totale Tagli su tutto, a partire dalla

5 vogliono con precisione Che


questi del Boko Haram?

Mattina di Natale a Madalla, nello stato confederato di Niger, a circa 45 chilometri dalla capitale Abudja. Chiesa di Santa Teresa. in corso la Messa. Quando la funzione finisce e i fedeli escono in strada, salta per aria una macchina imbottita di esplosivo. Trentacinque morti e almeno cinquanta feriti. Lanno scorso cera stato un attentato identico nella dinamica in Egitto: messa di mezzanotte ad Alessandria, chiesa dei Santi (al-Qidissine), i fedeli escono dopo la Messa e lautobomba deflaga facendo 21 morti. In Nigeria, sempre lanno scorso, avevano messo una

parte, i fondamentalisti del Boko Haram dallaltra, gli stessi che hanno messo le bombe a Madalla e ad Abuja. Queste battaglie avrebbero provocato centodieci morti, equamente distribuiti tra questi e quelli.

4 Haram ha legami interIl Boko


nazionali ?

3che cos il Boko Haram? Ma


I talebani del posto. Talebani anche nel senso letterale di studenti, si tratta in effetti di studenti che hanno abbandonato le universit nigeriane perch considerate troppo filo-occidentali per abbracciare lideologia islamista. Boko Haram significa in lingua haussa

S, gli alleati pi forti dei ribelli sono i qaedisti del Maghreb. tutta una fascia che parte dallAfghanistan e dal Pakistan e arriva fino allAfrica centrale. La Nigeria sta proprio nel punto in cui il grande orecchio africano si stringe nella parte meridionale, quella a forma di pera rovesciata. A guardarlo sulla carta sembra un paese di dimensioni normali, anzi forse addirittura piccolo. Eppure un quarto della popolazione africana vive l, producono 1,9 milioni di barili di petrolio al gior-

Lapplicazione della legge islamica, la cosiddetta sharia, in tutto il Paese. La Nigeria divisa quasi perfettamente a met tra musulmani (a nord) e cristiani (a sud). La sharia applicata blandamente in 12 stati confederati sui 36 totali. chiaro che la sharia il cavallo di Troia per pigliarsi subito dopo il potere e il petrolio. Anche in questo il movimento sanguinario nigeriano coerente con quello che stanno facendo in Somalia e negli altri paesi i fondamentalisti allattacco. La sharia compare persino nella costituzione irachena (non permesso emanare leggi contrarie ai princpi e alle disposizioni dellIslam), anche se quella Carta prescrive poi, allarticolo 41, il rispetto della libert di pensiero e di coscienza di tutti i cittadini.

tradizione. Niente cenoni lussuosi e bambini che sotto lalbero scartano regali per ore. Secondo Coldiretti questanno sono stati infatti spesi 2,3 miliardi di euro in cibi e bevande consumati a tavola tra la sera della vigilia e il pranzo di Natale: il 18% rispetto al 2010. Per Codacons poi ogni italiano ha ridotto di 48 euro la spesa per addobbi e regali. Andando a fondo nellanalisi della Federconsumatori si scopre che soltanto un settore ha registrato un incremento, anche se minimo, lelettronica di consumo: un +1% dovuto secondo lOnf al passaggio al digitale terrestre di alcune regioni italiane e alla vendita di smartphone. A sorpresa regge anche leditoria, che si mantiene stabile grazie soprattutto alle tante promozioni. Ma tutto il resto va a picco. Mobili, arredamento ed elettrodomestici arrivano al -24%, abbigliamento e calzature registrano un pesantissimo -18%, per profumeria e cura della persona -7%. Con questa austerity, crollano inevitabilmente anche i viaggi: -8%.

2,3 milioni

gli euro spesi in cibo a Natale Per il cenone della vigilia e il pranzo di Natale gli italiani hanno speso 2,3 milioni: rispetto allo scorso anno si tratta di un crollo del 18%

notizie Tascabili
Effetto-finestre sui dati Istat

Pensioni: il 30% in meno nei primi 11 mesi del 2011


L'effetto finestre si fa sentire sulle nuove pensioni. Nei primi 11 mesi dellanno, stando agli ultimi dati resi noti dallInps, le pensioni di vecchiaia e anzianit liquidate sono state 224.856, oltre 94 mila in meno rispetto allo stesso periodo 2010 ( 29,5%). Il calo pi consistente riguarda le nuove pensioni di vecchiaia (65 anni per gli uomini e 60 per le donne, diventati 66 e 61 con lintroduzione della "finestra mobile"). Nei primi 11 mesi sono state liquidate 94.216 nuove pensioni di vecchiaia, con un calo del 39,4%. Per le anzianit si registrato, invece, un calo del 20,1%, con gli assegni liquidati nei primi 11 mesi passati dai 163.507 del 2010 ai 130.640 del 2011. Sempre nei primi 11 mesi del 2011 let media di uscita dal lavoro in Italia stata di 60,2 anni, in calo rispetto ai 60,4 del 2010 e ai 61,1 del 2009.

Silvio Berlusconi, leader del Pdl ANSA

Lex premier telefona

Ecco Berlusconi Sono e rester sempre in pista


Silvio Berlusconi non molla. Anzi, nella tradizionale telefonata natalizia alla comunit Incontro di Don Gelmini fa capire di essere pronto a tornare: Io sono sempre in pista anche per il futuro, sono sempre impegnato a sostenere la nostra forza di

libert. Voglio ricordare a noi del Pdl che siamo il partito di maggioranza in Parlamento e che i sondaggi ci danno in forte anzi fortissima crescita, perch gli italiani sono preoccupati. Noi fino allestate scorsa ha detto ancora lex premier abbiamo sempre tenuto i conti in ordine tagliando le spese invece di alzare le imposte. Ora invece con queste nuove tasse il rischio di comprimere i consumi e indurre in recessione leconomia. Ma la soluzione dipende dallEuropa. E sullItalia: Abbiamo bisogno di un grande cambiamento, una grande riforma dellarchitettura istituzionale per potere rendere governabile il nostro Paese. Se riusciremo nel tempo che ci divide dalla fine della legislatura potremo veramente dire che abbiamo fatto qualcosa di grande e di importante.

In Trentino e a Milano

Vicino Cosenza, tutti giovanissimi

Stufe difettose: Si scontrano con Suv: morti due ragazzi perdono la vita in cinque e una donna
Stufe e bracieri fatali in questi giorni di Natale. Due giovani romeni hanno perso la vita a Castel Fondo, nella Val di Non (Trentino), per le esalazioni di una stufa a legna. Le vittime sono Eveline Chirila, studentessa di 18 anni, e Petre Hanzig, boscaiolo di 20 anni, i cui corpi sono stati trovati ieri sera dalla madre del giovane quando rientrata a casa. E ieri mattina in uno stabile di via Montalbino a Milano stato trovato quello di Mery Coello Briones, ecuadoriana di 44 anni, morta a causa del monossido di carbonio sprigionato da un braciere in cui aveva messo ad ardere della legna, che ha saturato una stanza in cui aveva trovato rifugio per la notte con un connazionale.

I resti delle auto coinvolte nellincidente di Cosenza, con cinque giovani morti ANSA

Quattro ventenni e una ragazzina di 15 anni sono morti la notte di Natale, lungo la statale 107 Silana Crotonese, vicino Cosenza. La loro auto ha sbandato sullasfalto bagnato e ha urtato contro il guard rail, per poi essere centrata da un Suv che sopraggiungeva. Il conducente del Suv, che viaggiava con moglie e due figli stato iscritto nel registro degli indagati per omicidio colposo. Funerali collettivi saranno celebrati domani a San Giovanni in Fiore. La Provincia di Cosenza pagher i funerali.

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI

CHIUSA AL TRAFFICO

Troppa folla a Roma Via del Corso in tilt


Grande folla ieri in centro a Roma, nel giorno di Santo Stefano. Per la troppa ressa di pedoni, la polizia municipale poco

prima delle 18 ha disposto la chiusura di via del Corso. I bus che normalmente transitano nella via sono stati deviati per via Nazionale e Traforo. Via del Corso stata poi riaperta alle 19.20 con il diradarsi della folla. Sono stati quindi ripristinati anche i normali percorsi dei bus.

BLOCCATA PER 48 ORE

Feste in ascensore per una pensionata


Vigilia e Natale in ascensore per una pensionata di Forl di 78 anni: la donna ha dovuto aspettare quasi 48 ore prima di

essere soccorsa, visto che nel suo palazzo tutti erano fuori per le feste. La donna era scesa in cantina per prendere delle bottiglie dacqua, ma quando tornata qualcosa ha bloccato gli ingranaggi. La signora sta comunque bene, arrivati i soccorsi ha rifiutato il ricovero.

Addio a Bocca
Ha raccontato lItalia con passione civile
morto a 91 anni dopo una breve malattia. A Milano oggi i funerali. Napolitano: Rimase sempre coerente
STEFANIA ANGELINI

IL CASO MINZOLINI

A
S

STRAGE FAMILIARE TRA LE VITTIME ANCHE LASSASSINO

Texas: uccisi in sette Scartavano i regali


Il killer indossava un vestito da Babbo Natale e le vittime avevano appena finito di scartare i regali. Almeno, cos sospettano i poliziotti e gli sceriffi di Grapevine, vicino Fort Worth, Texas pi profondo, che si sono ritrovati davanti i corpi di sette persone crivellati di proiettili, quattro donne e tre uomini, tutti tra i 15 e i 58 anni det. Un gesto di follia nel giorno degli affetti per antonomasia. Lomicida, infatti, dovrebbe essere uno dei sette morti: ha ucciso e poi si tolto la vita. Nellappartamento di periferia, dove gli agenti hanno fatto ingresso ieri mattina, accanto ai corpi sono state ritrovate due pistole, in mezzo alla stanza faceva mostra di s un albero addobbato di luci e palline colorate. I morti erano probabilmente parenti e non tutti abitavano nellappartamento. Ricostruire perch il pi classico Natale in famiglia si sia trasformato in una strage non sar facile e, infatti, adesso si cercano altri possibili parenti per ricostruire i rapporti, i dissa-

Quando scrisse...

Se ne andato lultimo dei "grandi vecchi" del giornalismo italiano. Giorgio Bocca si spento il giorno di Natale, nella sua casa milanese, dopo una breve malattia. Aveva 91 anni. Nato nel 1920 a Cuneo da una famiglia della piccola borghesia piemontese, appassionato di sci agonistico nel 1940 vinse i Littoriali nel fondo a Madonna di Campiglio (e per questo conosciuto nellambiente del Guf, la giovent universitaria fascista) cuneese Bocca inizi a scrivere gi a met degli Anni 30 per alcuni periodici locali e poi sul settimanale locale La Provincia Granda. Durante la guerra si arruol come allievo ufficiale fra gli alpini e dopo larmistizio fu tra i fondatori delle formazioni partigiane di Giustizia e Libert: Lho fatto per pagarmi il biglietto di ritorno alla democrazia, spiegava spesso. Divenne presto una firma dellEuropeo e poi de Il Giorno e nel 1976 fu tra i fondatori, con Eugenio Scalfari, del quotidiano la Repubblica, con cui ha continuato a collaborare fino allultimo.
LAntitaliano Bocca, cos come

Gazzetta, lantipolitica
Ecco lintervento di Giorgio Bocca per il centenario de La Gazzetta dello sport, il 3 aprile 1996. La Gazzella era il giornale, per definizione. Era il 34, avevo 14 anni. Siamo in piena epoca fascista, ma io e i mici compagni non ci occupavamo di politica che il partito trattava con barbosissimi comunicati ufficiali. Lo sport quindi assumeva un significato particolare. Seguivo innanzitutto il Giro di Francia, in seconda battuta quello dItalia. Questa scala di valori era stata determinata da un gioco delloca che aveva mio cugino, passavamo delle ore a giocarci il Tour a dadi (...) La Gazzella poi rimasta perch ha rappresentato lanti-politica, sempre al di fuori delle dispute degli italiani, delle preoccupazioni, delle angosce. Ha rappresentato il sogno, la fiducia. stata per tutti noi come la corona del rosario: ripetitiva eppure sempre nuova (...) Come uneco, una storia sempre uguale ma mai identica, ormai radicata nella cultura popolare.

Far causa per tornare al Tg1 Ricorso durgenza al giudice del lavoro per tornare alla guida del Tg1: Augusto Minzolini, rimosso dallincarico dopo il rinvio a giudizio per peculato, non si arrende e conferma che dar battaglia legale: Ora capisco Santoro con i suoi ricorsi e i tribunali. Ha fatto bene. E i suoi legali, Nicola Petracca e Federico Tedeschini, annunciano che il ricorso per reintegrare Minzolini sar solo il primo passo

La casa della strage in Texas EPA

pori, le incomprensioni. A Fort Worth lultimo omicidio risaliva allanno scorso, adesso ben sette in un giorno solo. I pochi vicini - la zona periferica ha molte case disabitate - si sono accorti del pluriomicidio solo con larrivo delle auto della polizia, allertati da una telefonata demergenza muta. Non abbiamo udito nulla. una cosa terribile, ha confermato alla Abc Christy Posch, unhostess che si trasferita in questa zona solo sei mesi fa.

VADO LIGURE ROGO SOTTO CONTROLLO SOLO DA IERI SERA

Il Savonese brucia: 200 ettari distrutti


Solo nel tardo pomeriggio di ieri, il rogo che la notte di Natale ha minacciato Vado Ligure, stato domato. Nel comune savonese, in localit SantErmete, infatti, un incendio divampato, bruciando oltre 200 ettari di bosco. Oltre 250 persone sono state evacuate e fatte rientrare man mano nelle loro abitazioni. Intanto, per, un nuovo focolaio ieri ha preso forza a Genova Voltri. E lallerta continua sulle colline attorno a Vado Ligure nel Savonese, anche perch c sempre il timore che il vento torni a soffiare impetuoso alimentando nuovamente le fiamme. Da Segno, a SantErmete, da San Genesio alla valle di Vado fino al versante di Valleggia, a Quiliano: unarea estesa quella che stata interessata dal fuoco che ha distrutto anche baracche, casolari, auto, lambito case, aziende agricole, un agriturismo. Intanto continuano le indagini della Forestale per chiari re le cause del rogo. Secondo le pri-

Indro Montanelli e come Enzo Biagi, ha fatto parte della generazione dei giornalisti che, dal dopoguerra, hanno contribuito con inchieste e commenti a raccontare i costumi e i vizi degli italiani. I giornalisti della mia generazione sottoline in una delle sue ultime apparizioni in tv erano mossi da un motivo etico: ci eravamo messi tragedie alle spalle, perci il nostro era un giornalismo abbastanza serio. Oggi la verit non interessa pi a nessuno e leditoria sempre pi al servizio della pubblicit. Bocca, per ha lasciato un vero e proprio testamento spirituale con lultimo dei suoi libri, Grazie, no! 7 idee che non dobbiamo pi accettare, che uscir l11 gennaio per Fel-

Giorgio Bocca nato a Cuneo il 28 agosto del 1920. Nel 1976 fu tra i fondatori del quotidiano la Repubblica. Sotto, Ferruccio De Bortoli, direttore del Corriere della Sera, ieri ha fatto visita alla famiglia di Bocca ANSA

trinelli. Ma il giornalista rimane per tutti lAntitaliano, come si chiamava la sua celebre rubrica sullEspresso. Unanime stato il cordoglio del mondo della cultura e della politica. Dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che definisce Bocca una figura di spicco del movimento partigiano rimasto sempre coerente con quella sua fondamentale scelta di campo per la libert e la democrazia, a Eugenio Scalfari, che ora piange un fratello maggiore. I funerali si svolgeranno questa mattina a Milano, alle 11, nella basilica di San Vittore al Corpo, con una cerimonia privata, senza autorit ma aperta ai cittadini. Il corpo verr poi cremato e le ceneri saranno tumulate a La Salle, in Valle dAosta, vicino alle montagne che tanto amava, ha spiegato la figlia Nicoletta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lincendio di Vado Ligure (Sv) ANSA

me ipotesi, potrebbero essere stati alcuni petardi sparati nel bosco, nella notte tra il 24 e il 25 dicembre a innescare lincendio. Poi, sospinto dal forte vento e alimentato dallo spotting (ovvero laccensione di focolai secondari dovuta al vento che trasporta materiali leggeri infuocati), lincendio si esteso e ha devastato i boschi alle spalle di Vado Ligure. Non escluso, dunque che si tratti di un incendio di origine colposa.

Diversamente affabile
DIARIO DI UNINVALIDA LEGGERMENTE ARRABBIATA
DI FIAMMA SATTA

Anche Babbo Natale non pu permettersi la maleducazione

S abato notte, dopo la cena di Natale con i miei & compagnia. sono tornata a casa tutta allegra pensando che la famiglia, esclusi eventuali parenti serpenti, un bene davvero prezioso. Ma il buon umore svanito per incanto, quando ho visto una slitta enorme con due renne decrepite parcheggiata nella mia concessione. E che caspita! Neanche la notte di Natale lincivilt e la mancanza di rispetto nei confronti del prossimo in difficolt fanno una tregua?! E poi, dico: girare in citt con quella gigantesca slitta pi ridicola, ingombrante e pericolosa di un Suv con gli speroni. E, come se non bastasse, senza un filo di neve in giro. Per giunta!
La mia collera era alle stelle quando arrivato il

proprietario della slitta, un abilione (cio, solo per ricordarlo a chi non lo rammenti, un abile incivile che non rispetta consapevolmente le regole e le difficolt altrui) corpulento e accaldato, tutto vestito di rosso, con un berretto in testa e una lunga barba bianca che si giustificato raccontandomi una serie di balle stratosferiche: stressato dal super lavoro, distratto da un litigio furibondo con quella befana di sua moglie, preoccupato per la salute delle renne, affaticato dallet. Non mi sono fatta impietosire e, guardandolo freddamente, gli ho detto che parcheggiare in una concessione invalidi non permesso a nessuno, nemmeno a Babbo Natale. Se esistesse. seguite Fiamma Satta sul blog http://diversamente affabile.it

LOTTO
BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA 37 65 41 78 34 35 1 90 6 67

SUPERENALOTTO
LA COMBINAZIONE VINCENTE 16 41 46 53 86 87 Jolly: 24; Superstar: 89 Jackpot e 46.600.000 Punti 6: nessuno Punti 5+: nessuno Punti 5: 5 totalizzano: e 92.892,72 Punti 4: 1.078 totalizzano: e 430,85 Punti 3: 42.478 totalizzano: e 21,86 QUOTE SUPERSTAR Punti 4: 5 totalizzano: e 43.085 Punti 3: 201 totalizzano: e 2.186 Punti 2: 3.223 totalizzano: e 100 Punti 1: 22.625 totalizzano: e 10 Punti 0: 52.188 totalizzano: e 5 Montepremi di concorso e 3.096.424,02 10 e LOTTO Numeri vincenti

9 82 58 45 64 67 74 64 65 12 68 26 7 15 89

82 63 40 77 9 85 24 59 22 47 4 62 41 2 40 47 48 45 8 82 17 81 35 46 55

NAZIONALE 42 27 43 80 55 ESTRAZIONE DEL 24 DICEMBRE

1 4 9 17 24 26 35 37 41 47 48 62 63 65 67 68 74 81 82 85

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

ALTRI MONDI

Il migliore del 2011: lo deciti tu


Da Fiorello al mago Harry Potter, da Vasco a Volo, vota su Gazzetta.it i pi bravi dellanno. Caressa: Tra i cantanti dico Adele. Sofri: Il personaggio Mentana

A ROMA FINO AL 4 GENNAIO

i CAMPIONI di ALTRI MONDI

PARTE OGGI IL SONDAGGIO TRE NOMINATION PER GENERE

Claudio Baglioni, 60 anni ANSA

Dieci categorie, dieci "giurati doc". E soprattutto, la vostra scelta sul web

Baglioni show Per il debutto 3 ore e mezzo sul palco


Alla fine ha cantato praticamente tutto. Tranne Questo piccolo grande amore, ma non sembrato poi cos grande. Claudio Baglioni la sera di Natale ha animato il palco della splendida Sala Santa Cecilia dellAuditorium Parco della Musica di Roma per quasi tre ore e mezzo. Dieci Dita cominciato cos, un racconto che durer fino al 4 gennaio con il cantautore romano protagonista assoluto della scena insieme alla chitarra e al pianoforte. Dovevano esserci orchestrali e strumenti, poi la produzione ha iniziato a togliere qualcosa e sono rimasto io, scherza lui a inizio spettacolo, creando un clima molto diretto con il pubblico che rester per tutta la serata. La scaletta, che lo ha visto impegnato in ben 43 canzoni anche se non tutte per intero, inizia da Notte di Natale, brano presente gi nel suo primo album datato 1970, e si chiude con la gente che urla con lui Strada facendo. In mezzo un po di tutto, anche brani ricercati e meno noti come Male di me, sulla depressione. Ma quando si porta la chitarra a spasso per la platea sembra uno stornellatore dei ristoranti romani, con le signore che si avvicinano e lo baciano e i pi determinati che gli richiedono questa o quella canzone. E lui li accontenta improvvisando un medley con Signora Lia, Chiss se mi pensi, Ragazza di campagna, Viva lInghilterra e Porta Portese. Lunico a salire sul palco con lui un bravissimo chitarrista, roba che quando suona sembra sia un concerto con piano, basso e tamburo. Lui lo presenta e la sala impazzisce: Giovanni Baglioni, suo figlio, talento vero. La scaletta cambier ogni sera, in base a quello che Baglioni si sentir di fare e dalle reazioni del pubblico. Ma le Dieci dita faranno ancora la differenza.
e.e.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ELISABETTA ESPOSITO

stato un 2011 zeppo di fatti importanti per lItalia ed il mondo. Lanno che tra pochi giorni saluteremo rester nella memoria per il terremoto in Giappone, la fine di Bin Laden e Gheddafi, la caduta di Berlusconi, la protesta degli indignati, la manovra di Monti, la primavera araba, la morte di Steve Jobs. Ma ci sono altre cose, fortunatamente pi leggere, che lo hanno caratterizzato. Abbiamo selezionato dieci categorie e per ognuna fatto tre nomination per scegliere insieme a voi, attraverso i voti che potrete dare sul nostro sito, il campione degli Altri Mondi. Abbiamo sottoposto allo stesso sondaggio anche alcuni giurati doc, con diverse competenze e aspettative. A loro abbiamo solo lasciato la possibilit di dare un quarto nome, nel caso in cui le candidature non li convincano.
Fabio Caressa (giornalista e tele-

cronista Sky) Tra i film scelgo Harry Potter, stato un evento e poi i miei figli ma soprattutto mia moglie (Benedetta Parodi, ndr) sono fissati. Tra gli album Adele: ho comprato due singoli su iTunes anche se preferisco lelettronica... Il concerto? Jovanotti, quello che sul palco rende meglio. Scelgo poi il libro di Fabio Volo: ha una scrittura sperimentale che spesso viene presa per banale. Programma tv MasterChef, la pi bella trasmissione degli ultimi cinque anni. E voto Jersey Shore tra le fiction anche se dovrebbe essere un reality: talmente volgare che alla fine non volgare, un po come Alvaro Vitali che fa le scoregge. Fiorello il personaggio dellanno, ma Mentana a La7 ha fatto un miracolo. Novit tecnologica, gli occhiali 3D, un effetto che mi piace moltissimo. Nel 150 anno dallUnit credo sia doveroso scegliere la bandiera italiana come simbolo del 2011, mentre per la rivelazione direi I Soliti Idioti, che in realt non mi piacciono ma fanno parlare.
Luca Sofri (scrittore e opinioni-

GLI ASCOLTI TV

A Natale trionfano Tutti pazzi... e la commedia Sky


GDS

sta) Film? Il discorso del Re, ma ho trovato molto bello anche The Artist. Voto lalbum di Adele, lho ascoltata molto, uno dei rari casi di successo e qualit in un solo disco. Lunico concerto che ho visto quello di Jovanotti, quindi scelgo lui, anche perch stato davvero divertente. Libro, dico Steve Jobs, scritto molto bene e poi racconta il meglio ma soprattutto il peggio di lui. Il pi grande spettacolo dopo il weekend il

Il direttore del settimanale Oggi: Tra i film scelgo Il Discorso del Re, mi ha commosso
programma tv del 2011 soprattutto perch stata una bella trasmissione di musica. Fiction? Se mi astenessi? Sono davvero impreparato... Personaggio dellanno Mentana, bravo, mi piace. Novit tecnolo-

gica: direi liPad 2 se non fosse uguale alliPad 1, il Kinect non lo uso, il 3D lo odio: posso dire Angry Birds? Tra gli oggetti simbolo voto luccellino di Twitter e tra le rivelazioni I Soliti Idioti, mia moglie unappassionata.
Umberto Brindani (direttore di

"Oggi") Il Discorso del Re sicuramente il film dellanno, mi ha commosso. Per gli album scelgo Ora di Jovanotti: Lorenzo in continua evoluzione a differenza di altri che comunque ho amato come Ligabue. Ma tra i

concerti scelgo Vasco, un signore che comincia ad essere un po anziano ma sul palco spacca tutto. Libro: senza dubbio Steve Jobs, dovrebbero leggerlo tutti, soprattutto chi ha responsabilit politiche o nelle imprese. Da lui si imparano due cose: la cura ossessiva per la qualit e la cura della comunicazione di questa qualit, due elementi che da noi mancano spesso. Il programma tv quello di Fiorello, lui esattamente come si mostra e la gente lo ama per questo. E tra i film

tv voto suo fratello Beppe, bravissimo in Sar sempre tuo padre. Personaggio dellanno Mentana, per la svolta che ha dato a La7. La novit pi straordinaria liPad2. Il simbolo del 2011 la bandiera italiana: con quello che sta succedendo per salvare il Paese e quello che sta facendo la Lega per disgregarlo dirlo non retorica. Rivelazione assolutamente Carlo Cracco: MasterChef un programma rivoluzionario e lui venuto fuori alla grande.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti pazzi per amore 3 vince anche la serata di Natale. La fiction di Rai1 nel primo episodio stata vista da 3 milioni 725mila spettatori con il 16,18% di share e nel secondo da 3 milioni 689mila con il 17,70%. Ma fanno davvero rumore i 911.383 spettatori che ieri su Sky Cinema hanno scelto la commedia on the road Un Natale per due, produzione originale della pay tv. Numeri che hanno trascinato i canali Cinema di Sky al record di share (4,2% nelle 24 ore e del 5,6% in prime time), meglio di Rete 4 e La7.

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7

Ariete 7
Il morale viene risollevato dagli amici e dalle soddisfazioni nel lavoro. Lo charme cresce, ma il sudombelico non espleta granch, forse.
23/9 - 22/10

Toro 6Il lavoro vi stressa, lamore vi mette gli zebedei nel mortaio e ci fa il pesto del Tigullio. Ahia. Non una giornatona. Bene i soldi, per.
23/10 - 22/11

Gemelli 7,5
Il morale sale, il rendimento sul lavoro ottimo, le affermazioni super: proprio una giornata brillante! Cuore batte suino dieci a zero.
23/11 - 21/12

Cancro 7Giornata vivace. Utile anche a sistemare certe faccende di soldi. I progetti di fine anno riescono, lormone gi fa il cenone fornicatorio.
22/12 - 20/1

21/1 - 19/2

23/7 - 23/8

Acquario 8
IL MIGLIORE Con lo sprone della Luna andrete forti. Conseguendo risultatoni, nel lavoro e nel privato. Fornicazione cotechinata e zamponata, sapida e ungulata
VALENTINO ROSSI

Leone 6,5
Il vostro umore uno strazio. Ma tutto fila. E le p.r. sono utili. Sudombelico pirotecnico, da sequestrarlo per lalto tasso di esplosivit.
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
24/8 - 22/9

Vergine 7Gli impegni aumentano parecchio: organizzatevi. Il successo c, il vigore pure, gli ormoni sono panettoniformi e vi rendono inarrestabili.

Bilancia 7,5
La Luna porta successi nel lavoro, dritte, good news. E vi motiva molto. Siete pure i pi grandi suini dopo il week end (festivo). Bravi.

Scorpione 5,5
La stanchezza tanta, la vostra tolleranza meno di zero. E intorno a voi c il deserto: zero aiuti, zero suinit. State su, presto migliora.

Sagittario 7+
Gran bella Luna: colloqui, viaggi e lavoro riescono alla grande, gli amici aiutano. Fornicazione champenoise, frizzanterrima.

Capricorno 7
Il ritorno al lavoro (se ci ritornate) sereno, fattivo, produttivissimo. Varrivano pure rassicurazioni economiche e sudombelicali. Uau. Il pilota della Ducati nato a Urbino il 16 febbraio 1979. In carriera ha vinto 6 campionati del mondo della classe Moto Gp

Pesci 5,5
La fatica tanta. Le soddisfazioni, invece, meno di quante vorreste. Oggi va cos. Ma c qualcosa di suinogoloso che si muove e risarcisce.

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
6.45 7.00 11.05 12.00 13.30 14.10 15.00 17.15 18.50 20.00 20.30 20.35 21.10 23.25 1.10 1.40 1.45 UNOMATTINA TG 1 OCCHIO ALLA SPESA LA PROVA DEL CUOCO TELEGIORNALE DA DA DA... DON BOSCO - TG 1 UN REGALO SPECIALE L' EREDIT TELEGIORNALE QUI RADIO LONDRA SOLITI IGNOTI SPECIALE SUPERQUARK Docu LA LEGGENDA DI ZANNA BIANCA TG 1 - NOTTE CHE TEMPO FA QUI RADIO LONDRA

alla Radio
RAITRE
LA CITT DI BABBO... TUTTOTOT RAI 150 ANNI DOC MARTIN TG3 - RAI SPORT LE STORIE - GEO & GEO LA STRADA PER LA... TG REGIONE - TG3 LASSIE COSE DELL'ALTRO GEO TG3 - TG REGIONE BLOB - STANLIO E... UN POSTO AL SOLE MULAN Animazione 22.30 POCAHONTAS 23.50 TG3 0.00 TG REGIONE 0.05 FLASHDANCE 1.35 METEO 3 8.00 9.25 10.15 11.15 12.00 12.25 13.10 14.00 15.05 15.55 19.00 20.00 20.35 21.05

RAIDUE
SAMSAM... LA CASA DI TOPOLINO TG2PUNTO.IT I FATTI VOSTRI TG 2 - GIORNO THE GOODWITCH MIRACOLO D'AMORE L'AFRICA NEL CUORE RAI TG SPORT - TG 2 NUMB3RS SQUADRA SPECIALE... ESTRAZIONI DEL LOTTO TG2 GIANNA NANNINI SUL 2 IO E TE Musica 23.10 TG 2 23.25 UN ANNO DI SPORT 0.25 RAI 150 ANNI LA STORIA SIAMO NOI 1.25 METEO 2 9.25 9.35 10.00 11.00 13.00 14.00 15.35 17.05 17.50 18.45 19.30 20.25 20.30 21.05

CANALE 5
8.40 9.10 10.00 10.55 11.00 13.00 14.40 16.30 18.15 18.50 20.00 20.30 21.10 23.30 1.30 2.00 2.40 FINALMENTE SOLI UN ANGELO IN... TG5 - ORE 10 GRANDE FRATELLO FORUM TG5 - BEAUTIFUL IL MIO VICINO BABBO NATALE LA FIGLIA DELLA SPOSA GRANDE FRATELLO THE MONEY DROP TG5 STRISCIA LA NOTIZIA I CERCHI NELL'ACQUA A LETTO CON IL NEMICO TG5 - NOTTE STRISCIA LA NOTIZIA THUNDER IN PARADISE

ITALIA 1
7.30 12.25 13.40 14.30 14.50 15.35 17.35 18.30 19.00 19.25 20.20 21.10 22.30 23.30 1.20 2.15 3.15 CARTONI ANIMATI STUDIO APERTO I SIMPSON DRAGON BALL BIG BANG THEORY MISSIONE NATALE DRAGON BALL STUDIO APERTO STUDIO SPORT DR HOUSE MEDICAL DIVISION C.S.I. - SCENA DEL CRIMINE CAMERA CAF Sitcom COS FAN TUTTE INDIAVOLATO POKER1MANIA HIGHLANDER BABY MONITOR

RETE 4
7.30 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.10 16.15 16.30 18.55 19.35 20.30 21.10 23.10 23.15 TELEFILM RICETTE DI FAMIGLIA TG4 - TELEGIORNALE DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN GIALLO FORUM HAMBURG DISTRETTO 21 SENTIERI ALVAREZ KELLY TG4 - TELEGIORNALE TEMPESTA D'AMORE WALKER TEXAS RANGER LIE TO ME Telefilm I BELLISSIMI DI R4 ASSASSINIO DI JESSE JAMES PER MANO DEL CODARDO ROBERT FORD

LA 7
7.30 9.40 11.30 12.25 13.30 14.05 16.15 17.30 19.30 20.00 20.30 21.10 23.35 0.15 0.25 1.35 TG LA7 ULTIME DAL CIELO S.O.S. TATA I MEN DI BENEDETTA TG LA7 STAR TREK ATLANTIDE L0ISPETTORE BARNABY G HOLIDAY TG LA7 ITALIALAND REMIXATA!!! 3 UOMINI IN FUGA Film LA VALIGIA DEI SOGNI TG LA7 SEX AND THE CITY G HOLIDAY

Radio 105
16.00 Music & Cars

Il pomeriggio di radio 105 con le musiche selezio nate da dj Giuseppe (nel la foto) e Laura Gauthier

Rmc
15.00 Rmc in the Music

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
16.00 ARSENAL WOLVERHAMPTON
Premier League Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1

PREMIUM
15.05 IL MONDO DI ARNAUD JOI 15.40 IL REGNO DI GA' HOOLE - LA LEGGENDA DEI GUARDIANI PREMIUM CINEMA 16.35 ASTERIX ALLE OLIMPIADI JOI 17.20 IL GUSTO DELL'AMORE MYA 17.20 BENVENUTI AL SUD PREMIUM CINEMA 19.20 LA PASSIONE PREMIUM CINEMA 21.15 THE AMERICAN PREMIUM CINEMA 22.50 LOVE ACTUALLYL'AMORE DAVVERO MYA

HOCKEY GHIACCIO
15.00 GRIZLY ADAMS WOLFSBURG KLOTEN FLYERS
Spengler Cup. Da Davos, Svizzera Eurosport 2

20.30 NORWICH CITY TOTTENHAM


Premier League Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1

3.00

COLORADO WINNIPEG
NHL. ESPN America

RUGBY
17.30 HARLEQUINS SARACENS
AVIVA Premiership Sky Sport 2

BASKET
20.30 SIDIGAS AVELLINO PEPSI CASERTA
Serie A maschile Rai Sport 1

12.30 CALCIO: EURO CALCIO SPECIALE XMAS 14.00 CALCIO: SPECIALE NATALE CON BUFFON 14.55 CALCIO: FAN CLUB MILAN 15.25 CALCIO: EURO CALCIO SPECIALE XMAS 18.00 CALCIO: WEST BROMWICH MAN CITY 19.45 CALCIO: SPECIALE MANCHESTER CITY REMIX

16.30 CALCIO: CHE PARTITA! NORTHAMPTON LEINSTER 17.00 CALCIO: CHE PARTITA! ALL BLACKS FRANCIA 21.00 BASKET: DALLAS MAVERICKS MIAMI HEAT
NBA

23.15 THE ULTIMATE FIGHTER REALITY

14.00 CALCIO: CHELSEA FULHAM Premier League 16.15 CALCIO: SAMPDORIA TORINO Serie B 18.30 BASKET: LOS ANGELES LAKERS CHICAGO BULLS NBA 20.45 CHAMPIONS LEAGUE: IL NATALE DEI CAMPIONI 22.45 CALCIO: NORWICH CITY - TOTTENHAM
Premier League

12.00 SALTO CON GLI SCI: COPPA DEL MONDO


HS 137. Da Engelberg, Svizzera

15.00 SALTO CON GLI SCI: COPPA DEL MONDO


HS 142 Team. Da Harrachov, Repubblica Ceca

Le migliori hit di Rmc e le no tizie dal mondo dello spetta colo oggi sono presentate da Dario Desi (nella foto)

16.00 SALTO CON GLI SCI: COPPA DEL MONDO


HS 142. Da Harrachov, Repubblica Ceca

Virgin Radio
14.00 Revolver

20.00 BOXE: DAN - AYDIN


Incontro pesi Welter

0.45

SKY SPORT 3
9.30 GOLF: JBWERE MASTERS
Da Cheltenham, Australia

CALCIO: SCHALKE 04 BAYERN MONACO


Bundesliga

20.30 BOXE: JONES MARRONE


Incontro pesi Piuma

2.00

BOSTON CELTICS MIAMI HEAT


NBA Sky Sport 2

SKY SPORT 1
10.45 CALCIO: LAZIO ROMA
Serie A

SKY SPORT 2
14.00 BASKET: LOS ANGELES LAKERS CHICAGO BULLS
NBA

EUROSPORT
11.00 SALTO CON GLI SCI: COPPA DEL MONDO
HS 137. Da Engelberg, Svizzera

RAI SPORT 1
14.30 VOLLEY: ISTANBUL VILLA CORTESE
Champions League maschile

FOOTBALL
22.30 PURDUE - MICHIGAN
NCAA. ESPN America

12.00 CALCIO: BAYERN MONACO - INTER


Champions League

Oggi, su Virgin, Ringo (nel la foto) ci offre il grande rock e le notizie curiose dal mondo della musica

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
4 1 -1 8 -1 3 1 3 5 99 -2 -3 8 11 4 2 9 3 -3 -4 6 -2 11 11 8 12 8 11 6 12 9 10 4 7 11 13 8 4 12 10 6 10 9 8

Oggi
Si rinforza l'alta pressione da Ovest con bel tempo in prevalenza soleggiato su buona parte dei settori, salvo un po' di nubi irregolari con locali addensamenti sulle aree adriatiche e Sud Appennino e pi nubi con piogge sulla Sicilia. Trieste
Venezia
0 2 9 9 3 10

Domani
Tempo stabile e ampiamente soleggiato su tutti i settori peninsulari salvo i consueti addensamenti sul Sud Appennino e locali nebbie sulle pianure del Nord. Nubi irregolari sulla Sicilia e Sud Sardegna con piogge sparse.

Dopodomani
Aumenta la nuvolosit al Nord con piogge sparse a Est, Emilia Romagna e levante ligure, meglio sul resto del Nordovest. Molte nubi anche al Centrosud e isole con qualche pioggia su Est Sicilia, Toscana e ovest Lazio, asciutto altrove.

Trento Aosta
1 1 8 7 4 11

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
0 7

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
7

Bologna Genova
10

Ancona

Firenze
1 9

Perugia
3 8

11

LAquila
2 7

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
0 11

Campobasso
2 6 2 5

Bari Potenza
5 12

Napoli
3 11

Cagliari
6 12

Catanzaro
6 11

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
10 14 11 11

Reggio Calabria
9 14

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania

8:02

16:45

7:36

16:44

8:02

16:45

7:36

16:45

25 dic.

1 gen.

9 gen.

16 gen.

MARTED 27 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LETTERE

Lo sci alpino che vedremo tra cambiamenti e critiche

TempiSupplementari
A CURA DI ALBERTO CERRUTI Fax: 0262827917. Email: acerruti@rcs.it

Novit 2012: sci lunghi e slalom in tempo reale


Le modifiche pronte a partire: ogni palo dar un intertempo che si vedr in tv e cercher di rendere avvincente la gara pi corta
PIERANGELO MOLINARO

Io da juventino dico Milan Io da milanista dico Juve


Il Milan faticher anche a qualificarsi per la Champions. Lo scudetto sar della Juve, perch una grande squadra non pu schierare giocatori da pensione come Zambrotta e Nesta in difesa, Van Bommel e Seedorf a centrocampo, mentre in attacco Ibrahimovic ha bisogno di una spalla migliore di Robinho. Se Berlusconi non vuole pi investire nel Milan faccia un passo indietro come in politica e lo venda.
Luca Ambrogi, Firenze

Sono diverse le novit che lo sci sta preparando per il 2012. La prima televisiva e riguarda lo slalom. Forse da Zagabria (3 gennaio le donne e 5 gli uomini) avremo in tempo reale la posizione di un atleta in gara rispetto al leader della classifica.
Made in Italy Da Zagabria lag-

giornamento della posizione avverr ogni pochi decimi di secondo, ogni volta che un atleta colpir il palo e sul video comparir una linea verde o rossa se in vantaggio o meno, con il tempo relativo. Tutto questo possibile grazie ad una tecnologia messa a punto in Italia dalla Liski di Brembate Sotto, alle porte di Bergamo che produce anche le reti e le protezioni che vediamo sulle piste. Spiega Diego Parigi, della Liski: In principio semplice: nel puntale del palo, la parte che si conficca nella neve ci sono sensori durto collegati ad una scheda elettronica. Il sistema in standby, lurto del palo attiva il sistema che manda un segnale ai cronometristi.
Sperimentazione La sperimentazione di questa apparecchiatura, nata da una richiesta del d.a. della squadra maschile azzurra Ravetto che voleva questi pali in allenamento, va avanti da oltre un anno in Coppa del Mondo e in Coppa Europa ed stata positiva. Solo a Flachau spiega ancora Parigi abbiamo avuto qualche problema con due pali posti prima un dosso che non trasmettevano il segnale con continuit, forse il problema di trasponder, lapparecchiatura che fa da ponte radio fra le porte e la cabina dei cronometristi. Laltro problema che stiamo simulando il caso della rottura di un palo, il tempo necessario per sostituirlo inserendo il codice di trasmissione specifico. Sicurezza La seconda novit, che ha sollevato un polverone, il cambio degli standard degli sci, soprattutto per il gigan-

te, per diminuire la velocit in curva degli sciatori e quindi aumentare la sicurezza. La Fis ha affidato uno studio a ricercatori delle universit di Oslo e Salisburgo. Sci che si allungano leggermente, ma soprattutto diminuisce la sciancratura. Nel gigante sarebbe un cambiamento profondo proprio nel modo di affrontare le porte. Se ormai da 10 anni tutte le curve si fanno in conduzione, con la lamina agganciata alla neve che disegna una curvilinea perfetta, ora, almeno per i cambi di direzione pi chiusi, non sar pi possibile. Gli atleti dovranno frenare mettendo gli sci di traverso e ripartire.
Contestazione Una decisione definitiva su queste nuove norme verr presa a met marzo nella riunione Fis alle finali di

Da vecchio tifoso juventino combattuto tra soddisfazione e delusione le chiedo: 1) assodato che il Milan superiore a tutti (in Italia), se continua ad acquistare fuoriclasse (ultimo Tevez) e la Juve sta a guardare quando mai potr essere colmato il gap tra le due squadre? 2) dopo l'ingaggio di Tevez, pinocchio Allegri continuer a dichiarare che la favorita la Juve o ammetter che il titolo lo pu solo perdere il Milan?
Vincenzo Tinebra, Venezia

Ecco due classici esempi di tifosi pessimisti: un milanista che gi assegna lo scudetto alla Juve e uno juventino che lo lascia ancora al Milan. Sbagliate tutti e due, perch al signor Ambrogi ricordo che il Milan sicuramente da ringiovanire ma con questo organico tornato in testa, pu rivincere lo scudetto e non faticher ad arrivare almeno terzo, specialmente con Tevez. Al signor Tinebra, invece, ricordo che Allegri non ha mai considerato la Juve favorita per lo scudetto. E quindi se Conte riuscir a vincere al primo colpo come Trapattoni, Lippi e Capello, sar soltanto merito suo, non demerito del Milan.

Prato di S.Siro: una vergogna


Sono un interista molto irritato per le condizioni del campo di San Siro che provoca lo scivolamento dei giocatori (Julio Cesar nei rinvii, Pazzini sul rigore). Ma l'aspetto pi preoccupante che anche durante Milan-Barcellona il campo era pessimo. Il Comune di Milano vuole far perdere le sue squadre?
Fabio Comisso, Precenicco (UD)

kenbauer. 8) Il Liverpool di Keegan.


Petra Cinquetti, Verona

Sci meno sciancrati, gigante rivoluzionato: Ligety e la maggior parte dei campioni contrari
Schladming, ma gli atleti hanno animatamente contestato queste norme durante il Forum Fis il 21 ottobre a Slden. La rivendicazione del sindacato degli sciatori diretto dallaustriaco Kilian Albrecht sul fatto che gli atleti non sono stati consultati. Ted Ligety nel suo blog arrivato allinsulto sugli sci proposti che ha provato al scorsa estate. Ma la Fis si fa forte di un team di ex campioni diretto dalla svedese Pernilla Wiberg che sperimenterebbe la novit. C chi sussurra che i campioni che guidano la protesta non vogliano toccare materiali che attualmente li vede vincenti. Ma non tutti sono contrari. Il nostro Blardone ad esempio: I problemi arriveranno per chi ha meno di 30 anni, chi non ha mai sciato con quel tipo di sci. Io nei primi anni di carriera lho fatto. Il problema vero la cultura della sicurezza dello sci, che a dire il vero al momento sembra un po pochina.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Giusta lamentela. Le societ milanesi pagano ogni anno fior di milioni per rizollare il terreno, ma puntualmente il problema si ripropone. E l'aspetto pi preoccupante, per usare la sua espressione, la par condicio italiana, perch quasi tutti i terreni, esclusi quelli in erba sintetica di Cesena e Novara, sono in pessime condizioni, non soltanto dinverno.

Per quello che ha vinto, metterei al primo posto il Real Madrid delle 5 coppe consecutive. Al secondo l'Ajax, pi spettacolare del Bayern, a parit di 3 coppe consecutive. Terzo il Milan di Sacchi, ultima squadra capace di vincere 2 coppe consecutive. Sospendo il giudizio su questo Barcellona, che potrebbe scavalcare tutti, mentre non dimentico il grande Milan di Capello e la grande Juve di Lippi, che hanno vinto soltanto una coppa, ma per 3 anni consecutivi finalisti, in una storica staffetta italiana, tra il 1993 e il 1998.

Come evitare i troppi infortuni


Gentilissimo Alberto, gli infortuni muscolari sono diventati quasi una quotidianit. Bisognerebbe mettere davanti alle proprie responsabilit gli staff tecnici e medici, valutando con attenzione preparazione atletica in palestra e uso di integratori e antiinfiammatori.
Francesco Proto, Roma

Il top mondiale: la mia classifica


Egregio Cerruti, alla luce delle ultime imprese del Bara, le chiedo un parere sul mio ranking delle migliori squadre, dagli anni in cui iniziata la Coppa Campioni. 1) l'Ajax di Cruijff. 2) Il Real di Di Stefano. 3) Il Milan di Sacchi. 4) Il Santos di Pel. 5) Il Bara attuale. 6) L'Inter di Herrera. 7) Il Bayern di Bec-

Le rispondo con le parole del famoso professor Piero Volpi. In Italia si gioca troppo e ci si allena troppo poco, trascurando l'importanza della preparazione estiva, perch molte squadre disputano amichevoli di prestigio subito dopo il raduno.

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. - 70026 MODUGNO (BA) Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 - 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 - 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520 INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it

Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7116 DEL 21-12-2010

COLLATERALI * Con Supereroi N. 34 e 11,19 - con Soldatini dItalia N. 29 e 11,19 - con Linomania N. 18 e 11,19 - con Ferrari Racing N. 16 e 14,19 - con I Miti del Rugby N. 14 e 12,19 - con Montalbano N. 12 e 11,19 - con Bear Grylls N. 10 e 11,19 - con Lupin III Film Collection N. 9 e 11,19 - con Indistruttibili N. 8 e 11,19 con 500 Great Goals N. 5 e 11,19 - con Top 10 Motomondiale N. 11 e 12,19 - con Salvatores N. 4 e 11,19 - con Libro Io Voglio Vincere e 5,19 - con ET Predictor card e 11,19 - con DVD Zalone N. 2 e 11,19 - con Calendario Special Olympics e 8,00 con Megaposter Bianconeri, Nerazzurri, Rossoneri e 9,19 - con i Miti del Calcio ai Raggi X N. 26 e 4,19 - con Campionato Io Ti Amo N. 1 e 14,19 PROMOZIONI ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

La tiratura di sabato 24 dicembre stata di 366.863 copie

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 6,30; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MARTED 27 DICEMBRE 2011