Sei sulla pagina 1di 56

www.gazzetta.

it luned 29 agosto 2011 1,20


ITALIA

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO

anno n Anno 115 Numero 202

la Polemica

DI FAUSTO NARDUCCI

il Commento

DI UMBERTO ZAPELLONI

3 Usain Bolt, quarto da sinistra, stacca in anticipo AP

IL SUICIDIO IN DIRETTA DI BOLT E DELLATLETICA

A volte basta una pistola caricata a salve per tentare il suicidio. Ma se Bolt ci riuscito lo deve al concreto contributo di quei lungimiranti dirigenti dellatletica che due anni fa avevano inventato la nuova regola delle false partenze per salvaguardare lo spettacolo.
L ARTICOLO A PAGINA 40

ROSSI E LA ROSSA UNA STAGIONE DA DIMENTICARE


3 La grinta di Alonso
nel GP del Belgio AFP

Non lanno di Rossi e della Rossa. Questo lo avevamo capito fin troppo presto, ap pena le Rosse (Ferrari & Du cati) avevano messo le ruo te in pista. Dopo 12 gare Alonso ha 102 punti di di stacco da Vettel e Valentino neha119daStoner.
L ARTICOLO A PAGINA 32

MORATTI AVVISA GASP

3 Giampaolo Pazzini, 27 anni, in basso a sinistra Diego Forlan 32

IL CALCIO DEGLI ALTRI

PAZZINI DEVE GIOCARE


DALLA VITE, ELEFANTE ALLE PAGINE 23 LAUDISA, TAIDELLI A PAGINA 5

3 Il City festeggia Dzeko (4 gol) AFP

Goleade di City United e Real Perdiamo anche stando fermi


l Analisi
DI ALESSANDRO DE CALO

E uno che segna valanghe di gol, dice il presidente dell Inter. E su Sneijder dietro le punte: Non fatemi parlare.... Intanto l olandese va in nazionale

Se lestate una lunga domenica senza calcio come dice qualcuno questo weekend di fine agosto riassume perfettamente la situazione made in Italy. Perdiamo anche senza giocare.
L ARTICOLO A PAGINA 25

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

FORLAN E FATTA. E ORA PALACIO


MERCATO LAST MINUTE VALZER DEGLI ATTACCANTI: ALL ARSENAL PIACE ZARATE

Totti passa alle minacce nei confronti di Luis Enrique: Gli far togliere gli sms gratuiti dal piano tariffario.
CASA BIANCONERA

Gilardino verso Genoa Borriello: c il Psg


3 Marco Borriello 29 anni, Amauri 31, Alberto Gilardino 29 e Mauro Zarate 24
DI CHIARA, DI FEO ALLE PAGINE 89

S di Rhodolfo alla Juve che stringe per Elia


GRAZIANO A PAGINA 6

10 8 2 9> 9 771120 506000

www.chanel.com

2
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

PRIMO PIANO
DAL NOSTRO INVIATO

MATTEO DALLA VITE FORTE DEI MARMI (Lucca)

E arrivato qui sabato sera, nella notte di un sabato non proprio qualunque. Massimo Moratti approdato al suo Buen Retiro versiliese con negli occhi unaltra sconfitta, quella un po scontrosa e ruvida contro il Chievo. Un kappa che lo ha fatto riflettere, pensare, ragionare sul da farsi e sul... non da farsi. Con qualche avviso ai naviganti indirizzato a Gian Piero Gasperini.
Ma noooo Il presidente dellInter ha sentito quei fischi del Brianteo che non aveva udito - ma letto dalle cronache - a Ginevra, dopo quel 2-2 riacciuffato otto giorni fa contro lOlympiacos proprio con quel giocatore che lui vorrebbe sempre vedere in campo: Giampaolo Pazzini, quello che deve giocare perch fa una montagna di gol. Ha il volto sereno il numero uno nerazzurro, arriva al Bagno Piero alle 16.30 e dice Adesso no, grazie, ora non parlo. Non ha voglia di chiacchierare insomma, ma dopo due ore si ferma qualche minuto per zoomare non sullo sciopero, non sulla Lega, non su Calciopoli, non sulla domenica da sosta coatta, no; Massimo Moratti, a cavallo della bici vintage, tre passi fuori dallo stabilimento balneare, camicia azzurra e occhiale da sole, si sofferma brevemente a riflettere sullInter che sta nascendo con qualche problema, con troppi gol presi (10 nelle ultime quattro gare da 90), con qualcosa che non va e un mercato che a tre giorni dalla chiusura ancora non vede le stelle. Se sono preoccupato della sconfitta di ieri fa il presidente interista riferendosi al k.o. contro il Chievo -? Ma nooo. La non-preoccupazione reale ma non definitiva, un po affrettata ed soprattutto delle 16.30, quando Moratti entra al Bagno Piero sfrecciando in bicicletta. Perch due ore dopo - quando prende la bici e vola verso casa - c la disponibilit nel fermar-

Il presidente Massimo Moratti e, a destra, Gian Piero Gasperini. Tra i due, Giampaolo Pazzini, 27 anni

Gasp non fare

IL PAZZO Pazzini deve giocare


Fa una montagna di gol
Moratti preoccupato per lInter e manda avvisi al tecnico: Sneijder sta meglio dietro due punte? Non fatemi dire...
si e nel riflettere brevemente e a voce alta. Mettendo qualche paletto e spargendo qualche avviso a Gasperini in vista del campionato.
Presidente, vista anche la sconfitta contro il Chievo di sabato sera a Monza, pensa che la difesa a tre sia la migliore per questa squadra? Su Forlan non ci sono pi dubbi, arriva di sicuro?

La difesa a tre? Gasperini sta lavorando su quella. Poi, magari, cambier Forlan? Arriva, arriva. Forse Sneijder piacerebbe al Milan

Arriva arriva.
E chi altro pu diventare un giocatore dellInter entro mercoled?

Battute a parte, non crede che sarebbe meglio vederlo dietro due punte, far s che abbia in mano le chiavi dellInter?

Non mi faccia dire....


Ovviamente le due punte sarebbero Milito e Pazzini...

Beh, direi Poli.


Cosa succederebbe se arrivasse unofferta megagalattica per Wesley Sneijder che lei gi il 16 agosto e poi sabato sera ha definito incedibile?

Gasperini sta lavorando su questo e facendo questo tipo di difesa... poi eventualmente cambier.

Ride. Eh, magari piacerebbe al Milan....

Pazzini uno che deve giocare, perch un attaccante che fa una montagna di gol.... Poi attraversa lincrocio di viale Carducci, uno sguardo a destra e uno a sinistra, pensando a Forlan che verr, alla difesa

che forse dovr essere rivista, a Milito che sembra rinato e a Pazzini. Che deve giocare. Trovi Gasp la soluzione. Ma facendo i conti anche con i tempi, visto che dopo la falsa partenza del campionato, i nerazzurri sono attesi da un avvio di stagione con la trasferta di Palermo (11 settembre), lesordio in Champions League contro i turchi del Trabzonspor (il 14) e la supersfida, sempre a San Siro, contro la Roma di Luis Enrique.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

Lui sa cosa serve ma io ho visto una bella Inter


La replica di Gasperini: Il guaio non in difesa ma davanti: va aumentata la pericolosit
ANDREA ELEFANTE MILANO

Tre nodi da sciogliere per il tecnico


Quale difesa Il trequartista Allattacco

Eppure a lui piaciuta, e ci si riconosce anche. Quando si vedr la mia Inter? A me quella di stasera sembrata gi una bella Inter, ha detto Gian Piero Gasperini sabato, parole ben scandite e orecchie impermeabili ai fischi post sconfitta con il Chievo: Forse erano per larbitro, ci ha anche annullato un gol regolare di Milito: dire che questa squadra ha dei limiti cos grandi significa capovolgere la realt delle cose.
Moratti sa quello che mi serve In

In attesa di Cordoba, posso considerare Zanetti come quinto centrale Alvarez non ha solo un ruolo, nel Velez ha fatto anche lesterno nel 4-4-2

La linea a tre fa progressi: definitivi?

Sneijder crede in un futuro da esterno?

Milito-Pazzini una coppia che scoppia?

attesa di misurare anche la sua impermeabilit alle parole di Moratti, realismo per realismo Gasperini non nasconde di aspettarsi ancora qualcosa dal mercato. Perch Poli va bene (Mi piace? Tutti i giocatori dellInter mi piacciono), ma un altro esterno dattacco andrebbe meglio: Con Moratti, Branca e Ausilio sono stato chiaro: loro sanno quello che mi serve, poi bisogna vedere quello che offre il mercato. Sembra non poter offrire almeno per ora Lavezzi, che era in cima alla sua lista delle preferenze: Lui un giocatore del Napoli. Sembra poter offrire ancora Palacio, e Gasp non disdegnerebbe, anzi.
Alvarez da interno Perch lui ai

pu essere una cosa sola. Prendiamo Mascherano: un centrocampista o un difensore? Bene, Alvarez nel Velez ha fatto anche lesterno a destra e a sinistra in un 4-4-2: con lui sto facendo degli esperimenti, anche per verificare la sua duttilit.
Che solidit in difesa Dote che

Gasperini ha sempre ricono-

sciuto a Sneijder, anche perch il suo progetto tattico non contempla il trequartista, ruolo doc per lolandese. Il tecnico lo ha adattato a lungo da centrocampista, quando la coperta in quel settore era corta, ma ora, in base alle sue idee, la destinazione pi naturale per Wes pare essere quella di esterno offensivo, posizione in cui lo ha visto benissimo nelle passate stagioni. Facile prevedere che sar questo uno dei nodi tattici principali, forse il principale, per la costruzione dellInter che sar. Pi delladattamento della squadra alla difesa a tre, dice Gasperini: Il problema non sicuramente dietro: i gol presi (10 nelle ultime 4 partite) vanno anche valutati e contro il Chievo abbiamo subito gol solo per infortuni (Castellazzi non impeccabile, soprattutto sull1-1) e contropiede presi nel finale: per il resto loro non hanno messo neanche piede in area, io ho visto una solidit importante.
Quanto gli manca Maicon E uno Zanetti strepitoso nel ruolo di centrale difensivo: non pi tanto esperimento, visto che laltro ieri il capitano entrato solo nella ripresa e per giocare l, come gi nel trofeo Tim e contro lOlympiacos. A costo di lasciare Caldirola per altri 90 in panchina. Perch avevo bisogno di far giocare tutta la partita a Samuel, ha argomentato Gasp, ma che il giovane centrale non lo abbia finora convinto pi di tanto si capisce quando il tecnico spiega: In attesa di Cordoba, oggi ho solo quattro centrali: in questo momento posso considerare Zanetti anche il quinto per questo ruolo. Oltre che una carta da giocare come esterno di centrocampo, perch riavr Maicon pi o meno solo a fine settembre, e con Jonathan (fastidio al ginocchio da riverificare) bisogna andare con i piedi di piombo. Per ho ritrovato Nagatomo, e visto come cresce Faraoni?.
RIPRODUZIONE RISERVATA

DA OGGI CON LOLANDA

Altro che Chievo: Wesley va a vedere il fratello


Wesley Sneijder ha passato il fine settimana in famiglia, a Utrecht, e ha portato fortuna al fratello minore Rodney, che esordiva nella Eredivisie con lUtrecht (dove arrivato in prestito dallAjax) contro il Roda e ha segnato anche un gol. Da oggi Wesley impegnato con la nazionale olandese: stato convocato dal c.t. Van Marwijk per il doppio impegno contro San Marino e Finlandia. LOlanda cerca punti per qualificarsi, come ormai sua abitudine negli ultimi anni, in largo anticipo, e Wesley vorrebbe esserci, nonostante i fastidi al ginocchio accusati venerd durante lallenamento alla Pinetina.

Javier Zanetti, 38 anni PIERANUNZI


Gasperini crede nella difesa a tre: per lui soluzione ideale, ma non dogma, tanto che contro squadre con tre punte chiede sempre a uno degli esterni di centrocampo di arretrare. E un modulo che richiede tempo per essere assimilato e il tecnico lo ha sempre difeso, come anche lutilizzo da centrale di Zanetti: Gasp lo ha fatto anche sabato, gara in cui in effetti certi automatismi hanno funzionato meglio, al di l dei tre gol subti.

Wesley Sneijder, 27 anni IMAGE SPORT


Trequartista s o no? Per Gasp no: per lui 3-4-3 e 3-4-1-2 pari non sono. E allora Sneijder dove lo mette? Lolandese riesce ad esprimere le sue vere qualit solo libero di muoversi dietro le punte, o, come sostiene il tecnico, pu fare molto bene anche da esterno offensivo (se non da centrocampista)? La convinta adesione di Wes alle idee di Gasp sar la chiave decisiva: senza quella, il suo rischia di diventare un nodo difficile da sciogliere

Diego Milito, 32 anni NEWPRESS


In attesa di Forlan-Palacio, che possono far quadrare il cerchio del 3-4-3 nella sua fase offensiva, uno fra Milito e Pazzini finora parso di troppo: nei test estivi, la convivenza quasi sempre stata provata nella ripresa, spesso con un cambio del sistema di gioco, visto che dei due solo Diego pu adattarsi da esterno. Ma non l che il tecnico lo vede meglio, Pazzini non si vede nei panni della punta da ripresa e Moratti ha gi detto la sua...

tre davanti come alla difesa a tre almeno per ora non ha intenzione di rinunciare. La coppia Milito-Pazzini viene catalogata alla voce alternativa dal tecnico, che comunque non si nasconde un obbligo, dunque unurgenza: Dobbiamo aumentare la nostra pericolosit offensiva. Il fatto che anche il Chievo ha detto che Castaignos e Alvarez non sono (ancora?) gli esterni di cui ha bisogno. Tanto che nel secondo tempo Gasperini ha arretrato largentino nel ruolo di interno di centrocampo, perch non vero che un giocatore

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

Offerta valida no al 31/08/2011 per Ka+ 1.2 benzina e per Fiesta+ 5 porte 16V 1.2 benzina 60CV. Solo per vetture in stock, grazie al contributo dei FordPartner. IPT esclusa. Ka: consumi da 4,9 a 4,1 litri/100 km (ciclo misto); emissioni CO2 da 115 a 109 g/km. Fiesta: consumi da 4,1 a 7,1 litri/100 km (ciclo misto); emissioni CO2 da 107 a 129 g/km. Le vetture in foto possono contenere accessori a pagamento.

Fino a 4 .000 euro di vantaggio su Ka e Fiesta.

Ford Ka
ESP, Start&Stop, Clima e Radio CD

Ford Fiesta 5 porte


5 airbag, ESP, Clima e Radio CD

8.500

9.750

arrivato il momento di acquistare la tua nuova Ford. Non aspettare, ora di muoversi.

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCATO LAST MINUTE

Fatta per Forlan Oggi lo sbarco Ora sprint Palacio


Luruguaiano si libera dallAtletico e firma Linea aperta col Genoa per la punta argentina

I NUMERI

4 Offerta
IN USCITA

le squadre di Diego Forlan, che in carriera ha giocato con Independiente, Manchester United, Villarreal e Atletico Madrid

Newcastle: 6 milioni per Santon

CARLO LAUDISA LUCA TAIDELLI MILANO

i trofei vinti da Forlan: lultima Copa America con lUruguay, Premier, Community Shield e Coppa dInghilterra con il Manchester United, Intertoto con il Villarreal, Europa League e Supercoppa europea con lAtletico Madrid
Rodrigo Palacio, 29 anni, attaccante argentino del Genoa ANSA
Opzione Zarate In questi fran-

Davide Santon, 20 anni LIVERANI


MILANO

Sulla parola Diego Forlan gi un giocatore dellInter. Ieri sera lattaccante uruguaiano ha strappato allAtletico Madrid le condizioni che, pi o meno, lo soddisfano. E oggi alle 13 saluter i sui tifosi spagnoli prima di mettersi in viaggio per Milano, dove atteso in serata. Loperazione ha ormai chiari tutti i contorni economici. LInter spende 5 milioni di euro per il cartellino e riconosce allattaccante un biennale da 3,5 milioni netti a stagione cui vanno aggiunti bonus da

genti non stata abbandonata la pista Zarate, ma ogni contatto stato sinora vano. Il presidente della Lazio Claudio Lotito, infatti, vincola la formula del prestito ad un obbligo di riscatto che la societ nerazzurra non intende concedere.
Contatto Miccoli Nelle ultime ore emersa anche la candidatura di Fabrizio Miccoli, ma lInter

non appare disposta ad approfondire questo discorso con lattaccante salentino.


Poli ufficiale Ieri Branca ha an-

le reti segnate da Forlan nelle 82 gare giocate con lUruguay

31

Non soltanto Forlan, Palacio e Poli. Sono ore frenetiche anche per il mercato nerazzurro in uscita. I nomi caldi rimangono quelli di Davide Santon e Sulley Muntari.
Offerta Newcastle Il 20enne di-

che definito lintesa con la Sampdoria per lacquisizione di Andrea Poli dalla Sampdoria. Il ventunenne centrocampista veneto arriva in prestito e sottoscrive un contratto quinquennale in vista del riscatto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Diego Forlan, 32, con la maglia dellUruguay PHOTOVIEWS

I nerazzurri daccordo con Palacio. Voci su Miccoli. Le firme di Kucka e Poli


500 mila euro allanno.
Filo diretto Il suo agente, Daniel

fensore ha diverse richieste dallestero, ma mentre Dinamo Kiev, Lione e Bordeaux vorrebbero prenderlo in prestito, il Newcastle ha messo sul piatto 6 milioni pi bonus per il cartellino e 800mila euro di ingaggio per il giocatore. Santon preferirebbe andare alla Roma, ma anche i giallorossi si muoverebbero soltanto per un prestito e comunque prima devono sciogliere il nodo Kjaer (oggi in programma un incontro con il Wolfsburg). La pista che porta ai giallorossi sembra tra laltro essersi raffreddata, anche perch a Luis Enrique gli esterni difensivi non mancano e anche Cicinho sembra poter recuperare dallinfortunio prima del previsto.
Risvolto Champions Santon co-

Bolotnicoff ha tenuto costantemente informato il d.t. nerazzurro Marco Branca che nella sede di Palazzo Saras ha lavorato a 360 gradi. Il club nerazzurro, infatti, ha spinto molto perch i Gil chiudessero la pratica in tempi brevi. Del resto a Forlan erano stati ancora pagate le prime due mensilit di questa stagione, in tutto un milione di euro. Alla fine lattaccante ha fatto un piccolo sconto ed riuscito ad avere il via libera che verr sottoscritto stamattina. Con questaffare Massimo Moratti porta a casa un attaccante dal sicuro rendimento a condizioni economiche vantaggiose. E, particolare non di secondo piano, verr accolto con entusiasmo dalla nutrita colonia sudamericana in nerazzurro.
Telenovela Palacio E potrebbe non finire qui. Anche ieri dal Genoa sono arrivati segnali di apertura per il passaggio di Rodrigo Palacio alla societ interista. Venerd il discorso sera arenato di fronte alla valutazione di 8 milioni per lattaccante esterno che Gasperini ha gi avuto modo dapprezzare in rossobl. Ma poi Branca e Capozucca hanno deciso di limitarsi allo scambio Viviano-Kucka: a proposito, ieri lo slovacco ha raggiunto lintesa con lInter per un quadriennale. Comunque sia oggi pu essere il giorno della svolta. LInter ha unintesa di massima con Palacio e ci lavvantaggia con la Roma, a caccia di un sostituto di Borriello. Ma se Genoa e Inter non sintendono sul prezzo del cartellino...

munque pare destinato a lasciare Milano. Come dimostra il fatto che lInter si tiene stretto Luca Caldirola (che pure non ha giocato nemmeno un minuto neanche nel test di sabato a Monza contro il Chievo) perch nella lista di Champions League da presentare a fine mese dovr inserire almeno quattro giocatori con 36 mesi consecutivi di appartenenza al settore giovanile. Gli altri saranno Orlandoni, Obi e Crisetig.
Muntari last minute Diverso il

discorso legato a Muntari. Per il centrocampista ghanese c unofferta dei greci dellOlympiacos, ma visto che lex Udinese andr in scadenza di contratto nel giugno 2012 in questi casi quasi consuetudine che sia il giocatore stesso ha portare una soluzione last minute. Unopzione potrebbe essere lo stesso Newcastle, che secondo i media inglesi sarebbe pronto a mettere sul piatto 15 milioni complessivi per la coppia nerazzurra. Dopo laddio di Joey Burton il manager dei Magpies Alan Pardew sarebbe deciso a puntare forte su due giocatori in cerca di riscatto. Muntari in fondo ha gi fatto due esperienze in Premier, prima con il Portsmouth nel 2007 e poi, nella primavera scorsa, con il Sunderland.
lu.tai.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

MERCATO LAST MINUTE

I NUMERI

4
8

ARRIVANO TUTTE LE FIRME

gli acquisti della Juventus fino a questo momento: Estigarribia, Giaccherini Lichtsteiner, Pazienza, Pirlo, Vidal, Vucinic e Ziegler

Estigarribia, 23 anni LAPRESSE

Rhodolfo, difensore centrale del San Paolo, 25 anni IPP Eljero Elia, mancino dellAmburgo, 24 anni PHOTOVIEWS Bruno Alves, difensore dello Zenit, 29 anni LIVERANI

Rhodolfo dice s
Notte di trattative per lok del San Paolo
Juve ottimista: Oggi si pu chiudere. LAmburgo alza il prezzo di Elia. Bonucci-Alves, avanti piano
volta ha presentato al San Paolo unofferta di circa otto milioni per il colosso di Bandeirantes. Si discusso fino a tardi di ogni dettaglio, soprattutto delle varie quote del cartellino del giocatore, non tutte concentrate in un unico soggetto giuridico. Intorno a mezzanotte, comunque, lad Marotta mostrava ottimismo in attesa dellokay del club di Juvenal Juvncio. Rhodolfo, colosso di 193 centimetri, nel mirino bianconero da almeno un mese e dopo una serie di valutazioni era stato preferito a Coates, 20enne nazionale uruguaiano, ora a un passo dal Liverpool. Gli agenti del brasiliano sono a Torino da tre giorni, pronti gi oggi a formalizzare ogni accordo.
Insidia Elia Continua il discorso

stito oneroso con diritto di riscatto obbligatorio da esercitare entro il prossimo giugno: insomma, 3 milioni subito e 5 lanno prossimo. Nel frattempo, Marotta non abbandona le varie piste alternative. Su tutte, quelle di Diego Perotti e Ibrahim Afellay: per il primo il Siviglia continua a chiedere 20 milioni; il secondo vorrebbe lasciare il Bara, che al momento non intende per privarsi dellex Psv. Vargas resta sempre la possibilit dellultimissimo minuto, mentre Farfan sarebbe il pi semplice da prendere, perch in scadenza di contratto con lo Schalke 04.
Bonucci-Alves Procede lenta la trattativa con lo Zenit San Pietroburgo per lo scambio Bonucci-Bruno Alves. I russi continuano a pretendere anche un conguaglio economico, Marotta non va oltre uno scambio alla pari. Oggi nuovo confronto. Credo che le parti siano ferme sulle proprie posizioni conferma lagente di Bonucci, Davide Torchia, intervenuto a Sky . Leonardo comunque felice alla Juve. Poi, il mercato talmente un tritatutto che da un momento allaltro possono cambiare le carte in tavola. Due mesi fa avrei scommesso la casa contro chi mi parlava di un trasferimento di Etoo in Russia. Ora sarei sotto un ponte.... Sembra infine definitivamente saltata la trattativa per Pepe. Lesterno romano non andr allo Zenit. Conte lo vuole tenere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i milioni di euro che la Juve ha investito sul mercato per acquistare a titolo definitivo Vucinic dalla Roma (15), Vidal dal Bayer Leverkusen (10,2), Lichtsteiner dalla Lazio (10), e per avere la met di Giaccherini dal Cesena (3) e il prestito di Estigarribia dal Newells Old Boys (0,5, con diritto di riscatto fissato a 5 milioni)

38,7

E ufficiale Estigarribia della Juventus


Arrivo in uno dei cinque club pi forti del mondo
MILANO

gli arrivi a costo zero: Pazienza (ex Napoli), Pirlo (ex Milan) e Ziegler (ex Samp)

3 3

La Juventus torner al lavoro domani. In programma una doppia seduta, naturalmente senza i vari nazionali. Anche Krasic partir per il ritiro della Serbia, ma solo per le visite di controllo, poi far ritorno a Torino, visto che il problema alladduttore non gli permetter di giocare almeno per una decina di giorni. Lo staff medico bianconero spera di riconsegnarlo a Conte per lesordio in campionato contro il Parma. Da verificare, poi, le condizioni di Alessandro Matri, che nel Berlusconi era uscito per una distorsione di primo grado alla caviglia destra. Lattaccante lombardo dovrebbe comunque farcela anche per linaugurazione del nuovo stadio: 8 settembre, grande festa prima della sfida con il Notts County.
Esti ufficiale Ufficializzato ieri lacquisto di Marcelo Estigarribia. La Juve paga al Cerro Porteo 500mila euro subito, con la facolt di esercitare, a giugno 2012 si legge sul sito ufficiale bianconero , il diritto di opzione per lacquisizione a titolo definitivo del calciatore a fronte di un corrispettivo di 5 milioni di euro, da pagare in tre esercizi. Cos il paraguaiano a Juventus Channel: E una grande emozione, sono orgoglioso di vestire la maglia di uno dei cinque club pi importanti del mondo. Vivo un sogno e non vedo lora di dimostrare alla gente juventuna di essere degno di un onore simile.

MIRKO GRAZIANO MILANO

Ventiquattro ore di relax a Genova, in famiglia. Tanto si concesso Beppe Marotta prima di rientrare precipitosamente a Torino nel pomeriggio di ieri. Ore roventi su tre fronti paralleli: Rhodolfo, Elia e lo scambio Bonucci-Bruno Alves.
Maratona E proseguita nella

La.d. della Juve, Beppe Marotta, rientrato al lavoro dopo un giorno di relax
LIVERANI

notte la trattativa con il San Paolo per Luiz Rhodolfo Dini Gaioto. Il difensore ha di fatto gi detto s alla Juventus, che a sua

con lAmburgo per Elia. In corso Galileo Ferraris non nascondono che il 24enne olandese sia in pole nella corsa allesterno offensivo, ma ora i tedeschi chiedono 11 milioni in contanti

(nel 2009 pagarono al Twente 9 milioni): niente contropartite tecniche. Oltretutto, a complicare la trattativa ci si messo anche il Galatasaray, promettendo unofferta sostanziosa per il 24enne olandese. Si parla pure di due club inglesi interessati a Elia. La Juve comunque molto avanti con il ragazzo e continua a spingere per un pre-

le cessioni del club bianconero finora a titolo definitivo o in prestito: Grygera al Fulham, Felipe Melo al Galatasaray (in prestito oneroso), Sissoko al Psg

LA STORIA ERA STATO INGAGGIATO PRIMA DELLARRIVO DEL TECNICO. RESTA GROSSO COME VICE DE CEGLIE

Conte boccia Ziegler, la Juve ci guadagna


Il Trabzonspor pagher 4 milioni per lo svizzero preso 2 mesi fa a costo zero
MILANO

19 delle quali in campionato.


Soluzione Chiellini Facile, poi,

Fabio Grosso torna a tutti gli effetti a disposizione di Antonio Conte. E allora parte Reto Ziegler, arrivato a costo zero giusto un paio di mesi fa. Il Trabzonspor ha superato di slancio la concorrenza di Galatasaray, Paris Saint Germain e Dinamo Kiev. Il club turco (ri-

pescato in Champions al posto del Fenerbahe e inserito nel girone dellInter) ha offerto 2,5 milioni, ma finir per accontentare la Juve che ne chiede circa quattro. Unoperazione tutto sommato vantaggiosa per i bianconeri, che faranno plusvalenza e incasseranno contante fresco da girare immediatamente sugli ultimi obiettivi di questo mercato. Via libera anche da parte di Antonio Conte, che in questa prima fase della stagione non ha mai mostrato particolare entusiasmo per le caratteristiche dello svizzero, preferendogli quasi sempre De Ceglie. Strano destino quello di Ziegler: lo scorso gennaio fu a un passo

dal Milan (andandoci, avrebbe poi vinto lo scudetto), decise invece di aspettare la Lazio, per poi scegliere la Juventus.
Leroe di Berlino Dietro, dunque, la fascia sinistra diventa propriet di De Ceglie. Come tutor avr Fabio Grosso, che in assenza di proposte convincenti ha deciso di restare a Torino fino al prossimo giugno, quando gli scadr il contratto. Anche nella scorsa stagione leroe di Berlino 2006 part ai margini del gruppo, ma strada facendo, soprattutto dopo il grave infortunio di De Ceglie, si mostr pi affidabile dei vari Traor e Grygera, totalizzando alla fine 21 presenze,

che a sinistra Antonio Conte si affidi pi di una volta a Giorgio Chiellini. Non infatti un mistero che il tecnico leccese preferisca avere i terzini bloccati, e in questo senso il gigante toscano sarebbe perfetto: un difensore puro, che per conosce bene i movimenti del terzino; posizione ricoperta pi volte fra club e Nazionale.
Iaquinta ci pensa Oltre a Zie-

gler, infine, potrebbe uscire anche Vincenzo Iaquinta, oggi ai box per un guaio muscolare. Stiamo valutando delle proposte che arrivano dallestero, Russia e non solo ha detto lagente di Iaquinta . E un momento di riflessione.
Reto Ziegler, 25 anni PIERANUNZI Fabio Grosso, 33 anni, LAPRESSE
m.gra.

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

MERCATO LAST MINUTE

bomber
SEI ATTACCANTI IN VENDITA: ECCO DOVE FINIRANNO
Amauri 31 anni, 65 gol in Serie A Di propriet della Juve, lanno scorso ha chiuso in prestito al Parma
FILIPPO DI CHIARA GIULIO DI FEO

Parma Genoa 20% 40% 20% 20% Palermo Galatasaray


Borriello 29 anni, 56 gol in serie A Un discreto anno alla Roma, adesso dovrebbe cambiare aria

Psg Roma 20%

60%

20%

Genoa

A tre giorni dalla fine del mercato, gli attaccanti sono I soliti sospetti. Ma proprio come nel film, tutti in fila con le squadre che li scrutano e incrociano i loro file per capire qual quello giusto. E non a caso i destini si incrociano, perch magari se ne sistema uno, e quella che non lha preso si butta sullaltro. Anche perch pure gli identikit sono simili: trentenni o poco meno, punte centrali, vizio del gol. Fa eccezione Zarate, che per fa (bene) altre cose. E non a caso ha in oroscopo altri lidi.
Zarate Tra Maurito e Reja la frattura pare insanabile, e anche il mercato, con gli arrivi di Klose e Ciss, lascia intendere che la Lazio stata pensata su altre architravi. Zarate, per, linvestimento pi oneroso della gestione Lotito, che due estati fa lo riscatt per 20 milioni dallAl Sadd. Ecco perch ora la Lazio non lo valuta un euro in meno, e non vuole cederlo in prestito, men che meno in Ita-

Valzer di punte E lultimo giro


Gila aspetta il Genoa Amauri: Parma c Borriello per il Psg
Per lattaccante viola la chiave Kharja Zarate: pronti 10 milioni dallArsenal
lia. E con la pista Inter in calo, non da escludere che resti biancoceleste, tanto pi che lui non che smani dalla voglia di partire. A meno che non arrivi loffertona last minute dallestero. Una c gi: ieri lArsenal ha messo 10 milioni sul piatto. Poi ci sono lo Zenit, dove c Spalletti a cui piace parecchio, e, pi staccato, il Tottenham.
Gilardino E la prima tessera del

Alberto Gilardino, 29 anni, alla Fiorentina dal 2008: i viola allepoca lo pagarono al Milan 14 milioni, adesso per cederlo chiedono una cifra simile. Con il Genoa si tratta EPA

domino delle punte. E non un mistero che ci sia sotto il Genoa. Preziosi ci lavora da un paio di settimane: laccordo con il bomber c (quinquennale con opzione per il sesto anno), avanzata pure lofferta alla Fiorentina: 10 milioni pi bonus legati al rendimento. I viola il gio-

Messaggio pubblic tario con finalit promozionale Offerta valida dal 01/09/2111 al 30/09/2011 Al fine di gestire le tue spese in modo responsabile e di conoscere eventuali altre offerte disponibili, Findomestic ti ricorda, prima di sottoscrivere il contratto, di prendere visione di tutte le condizioni economiche e contrattuali, facendo riferimento alle Informazioni Europee di Base sul Cred to ai Consumatori presso il punto vendita Sanyang Italia Salvo approvazione di Findomestic Banca S p A Sanyang Italia fornitore di beni e servizi, per la promozione e il collocamento di contratti di finanziamento di Findomestic Banca S p A per lacquisto dei propri beni e servizi ed legato da rapporti contrattuali con uno o pi finanziatori

MaxSym 400 i
Top scooter. Top class.
Il nuovo scooter top di gamma SYM vi aspetta negli oltre 300 concessionari SYM di tutta Italia, con design made in Italy ed eleganti dettagli di stile. Perfetto in ogni occasione, come city scooter o granturismo, MaxSym vi sorprender con tutte le sue caratteristiche al top di categoria.

speciale finanziamento a interessi ZERO!*

www.preference.it

MaxSy io rata Esemp

,00% TAN 0 ,92% 3 TAEG


SYM sceglie ubrificanti Motorex

0, e 1 174 m4si r2
pe

Assistenza stradale inclusa foratura per lintero periodo di garanzia

*Prezzo

del bene 4.990. Esempio con importo totale del credito di 4.090, spese istruttoria pratica 90, TAN fisso 0,00%, TAEG 3.92% in 24 rate da 170,41 ciascuna oltre le seguenti spese gi incluse nel calcolo del taeg : 2,50 di spese di incasso e gestione di ogni singola rata, 10,23 di imposta sostitutiva, spese per comunicazioni periodiche 1,03 (almeno una allanno). Importo totale dovuto dal Consumatore per il finanziamento: 4.162,13.

SANYANG Italia S.r.l. Via delle Industrie, 12 Arese - Milano Telefono 02 9345641

http://www.sym-italia.it

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

Psg

Brescia Celtic 10% 10% 40% 20% 20%

Fiorentina Parma 30% 30%

Arsenal Zenit 30% 30%

20%
Floccari 29 anni, 45 gol in serie A Chiuso da Klose, Rocchi e Kozak alla Lazio, cerca un posto da titolare altrove
Borriello Altro pensiero di Pre-

20%
Zarate 24 anni, 25 gol in serie A Tra lui Reja il rapporto ai minimi: ma la Lazio per Maurito non fa sconti

25%

15%

Caracciolo 29 anni, 55 gol in serie A Il Brescia, retrocesso, lo ceder per fare cassa: vicino il Chievo

Parma

Sampdoria

Lazio

Genoa

Lazio

Inter

catore lo darebbero via, ma non lo svendono: richiesta di 15, pochi margini di trattativa. La chiave per gi a Firenze ed Kharja: il Genoa inserir laltra met del centrocampista nellaffare, sperando che con 10 milioni a conguaglio (senza bonus) Corvino dica s. Ieri c stato anche un contatto col Palermo, che sul piatto metterebbe Pinilla pi soldi. Gi, ma quanti? E Gila poi che fa, accetta?

ziosi, che per difficilmente si materializzer per vari motivi. Non ultimo lingaggio, poco meno di 3 milioni annui, che il Psg di Leonardo disposto a sborsare per intero, senza sconti. Ecco perch laffare tutto in discesa: oggi incontro con Leonardo (che al Milan lha visto crescere), dovrebbe farsi in prestito con diritto di riscatto intorno agli 8 milioni, le previsioni sulla fumata tendono al bianco.
Amauri Anche qui esubero con nodo ingaggio, stavolta di 3,8 milioni. Il Parma lo rivuole, magari contando di strapparlo alla Juve nelle ultime ore di mercato, quando lo sconto aumenta. Macchinina ducale in pole, ma linsidia viene dalla Turchia: il Galatasaray ci pensa da una settimana, e a breve potrebbe presentare unofferta alla Juve. E il giocatore? Il ritorno a Parma non gli dispiace, ma sotto sotto sogna la Ville Lumire. Se con Borriello non va in porto, Leonardo potrebbe andare su di lui. Alternative? Idea viola se parte Gilardino, pista Palermo (dove la gente lo ama, e Zamparini un colpo di nome lo farebbe) o il solito Genoa. Preziosi,

Per il bomber Preziosi mette nella trattativa laltra met del centrocampista Per il brasiliano c il Galatasaray. Piace anche al Palermo, che sonda Gila Caracciolo: il Chievo in pole ma manca laccordo, la Samp intanto offre Pozzi

che ha sondato pure Rolando Bianchi, lo ha in lista al secondo posto dopo Gila. E lingaggio? Resta solo un anno, facile la spalmatura su almeno 3 stagioni in caso di acquisto.
Floccari La Lazio non ha solo Zarate da piazzare. C anche lui, che i gol li sa fare e un anno fa cost a Lotito 8,5 milioni di riscatto al Genoa. Piace a Corvino se parte Gila, e al Parma se non torna Amauri. E non molla il Genoa, dove il ritorno sarebbe clamoroso ma tuttaltro che impossibile. Anche perch i costi non sarebbero altissimi. Caracciolo Lairone non voler

clic
DA OGGI A MERCOLEDI TRATTATIVE ALLATA EXECUTIVE DI MILANO
Ultimi giorni di trattative serrate allAtahotel Executive di Milano per la chiusura della sessione estiva di calciomercato con la kermesse organizzata come di consueto da Master Group Sport. Ultimi affari possibili da oggi a mercoled, fino alle ore 19. Per i calciatori svincolati al 30 giugno, invece, c tempo per il tesseramento fino al 31 marzo. I battenti della sessione invernale del mercato, invece, apriranno il 3 gennaio 2012, per poi chiudere le trattative il 31, sempre alle ore 19.

GILARDINO
Genoa Palermo 60% 5%

35%

Fiorentina
GDS

a Brescia. Ok, ma dove? Il Chievo lo chiude a 3 milioni, ma non ha laccordo con il giocatore, che viaggia a cifre altine per i veneti. Pu essere un last minute per il Parma (a Colomba non dispiace), cos come pu aprirsi la pista estera (Russia e Ucraina le ha rifiutate, il Celtic per ha un altro appeal). Nelle ultime ore per spuntata lidea Samp, con Pozzi che fa il percorso inverso. Per ora solo una suggestione, ma vuoi vedere che alla fine lui Kaser Soze?
RIPRODUZIONE RISERVATA

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

MERCATO LAST MINUTE

De Rossi blindato 4 Napoli boom E la Roma punta 26 Per la difesa anche su Diarra arriva Juan
I NUMERI

Il City prova lultimo assalto per il giallorosso, ma il club, in attesa del rinnovo, non lo molla
Frenata rinnovo Prima di settembre, per, la firma di De Rossi (in scadenza di contratto) non arriver, anche se la dirigenza si diceva ottimista che giungesse la settimana scorsa. Il club offre circa 5,5 milioni a stagione (premi compresi) contro gli attuali 5,2 ma nonostante DiBenedetto abbia lanciato un prendere o lasciare (noi vogliamo che resti, ma tocca a lui decidere) con la chiusura del mercato il vantaggio sar tutto per il giocatore, che a quel punto potr spuntare condizioni migliori. Domanda: ma in mediana chi lo affiancher sul piano della qualit? Nella rosa di nomi spicca Lassana Diarra (Real Madrid), anche perch il Tottenham, dopo il ko di ieri, frena su Modric al Chelsea. La Roma per vorrebbe il francese solo in prestito, visto che il francese guadagna

i gol segnati da Cavani nellultima stagione in Serie A. Luruguaiano ha giocato 35 partite.

i gol incassati contro il Barcellona nel Trofeo Gamper.

C il brasiliano dellInternacional Cos Ruiz ha via libera per il Valencia


MIMMO MALFITANO NAPOLI

settembre: il giorno dellesordio del Napoli in Champions League. Giocher in trasferta contro il Manchester City di Roberto Mancini.

14

Si riapre per Kjaer Occhi anche su Pjanic, Gago e Guarin. In avanti c Hernandez
Lassana Diarra, 26 anni, gioca nel Real Madrid dalla stagione 2009-10 AFP
MASSIMO CECCHINI ROMA

IL POST-SLOVAN

Che sia un grande amore, a questo punto non possono esserci dubbi. Daltronde, mettetevi nei panni di De Rossi. Se gli sar capitato ieri di sbirciare in tv limpressionante prova di forza del Manchester City in trasferta contro il Tottenham, avr pensato: cavolo, e io dico di no allopportunit di diventare un punto fermo di quella corazzata, con lallenatore (Roberto Mancini) che stravede per me e la possibilit di andare a guadagnare fino a 9 milioni a stagione? Eppure il matrimonio non si far, nonostante ieri il Sunday Express abbia rilanciato lidea del Manchester City di tentare ancora la Roma con unofferta di 28 milioni.

DiBenedetto: Senza Europa ancora pi forti


(pug) Leliminazione dallEuropa League? A conti fatti, potrebbe anche essere un vantaggio. Thomas DiBenedetto, proprietario della Roma, evidentemente ha digerito bene il flop con lo Slovan Bratislava. E prova a guardare oltre, alla sua prima stagione al timone giallorosso. Senza lEuropa, i giocatori pi anziani potranno riposare di pi e recuperare dagli infortuni, mentre lallenatore avr pi tempo per preparare le partite. Grazie a questa eliminazione, potremmo essere pi forti.

quasi 5 milioni. Come carta di riserva c sempre lonnipresente Gago (Real Madrid), anche perch le piste Guarin (Porto) e Pjanic (Lione) sono difficilmente battibili perch la Roma (come sempre) ha problemi a trovare garanzie bancarie in tre giorni. Lultimo nome quello di Tomecak (D. Zagabria).
Difesa e attacco Su Palacio e Borriello parliamo nelle pagine precedenti, ma resta il nodo della caccia alleventuale mister X se nessuno dei due vestisse il giallorosso. E allora torna dattualit Hernandez (Palermo). Per la difesa, oggi in programma un vertice col Wolfsburg per Kjaer. Stavolta la Roma non accetta equivoci: 2 milioni per il prestito e riscatto solo facoltativo. Con laria che tira su bilanci futuri, meglio non rischiare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbe essere soltanto una questione di ore lannuncio, da parte del Napoli, dellacquisto di Juan Guilherme Nunes Jesus. Il difensore dellInternacional di Porto Alegre (20 anni) completer lorganico che in procinto di perdere pure Victor Ruiz: per lui, il Valencia spender 8 milioni di euro. Per Juan, ci sono stati diversi contatti in questi giorni, tra i due club. Uno scambio continuo di mail e fax partiti da Castelvolturno per presentare allInternacional lofferta per il ragazzo, neo campione del mondo under 20, col Brasile. Il Napoli sta pressando, perch restano ancora due giorni prima che il calciomercato chiuda. E Mazzarri ha la necessit di avere un difensore mancino soprattutto dopo linfortunio di Britos (star fuori un paio di mesi) e lannunciata cessione di Ruiz, il giovane nazionale Under 21 spagnolo, che in 9 mesi non riuscito a convincere lallenatore. Per Juan la trattativa dovrebbe sbloccarsi a momenti: la differenza tra domanda e offerta s ridotta. Con 5 milioni di euro, il Napoli potr mettere sotto contratto il difensore con un accordo quinquennale. Sempre dal Brasile arrivata la notizia che alcuni emissari del Napoli hanno visionato Rafel Toloi, difensore del Goias, che con la nazionale brasiliana ha vinto il Sudamericano Under 20 nel 2009. Il suo cartellino appartiene met al Goias e met ad un gruppo dinvestitori e costa 5 milioni di euro. Due brasiliani per rinforzare la difesa.
Idea Astori Aurelio De Laurenti-

Juan Guilherme Nunes Jesus, 20 anni, difensore brasiliano che gioca nellInternacional di Porto Alegre
REUTERS

il giocatore possa essere opzionato per la prossima stagione.


Cessione Ruiz Larrivo di Juan, dunque, dar via libera alla cessione del giovane nazionale Under 21 della Spagna che De Laurentiis aveva bloccato subito dopo linfortunio di Britos. Nei programmi della societ era gi contemplata la sua partenza che porter un introito di 8 milioni di euro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IN GIRO PER IL MONDO

Che record: dieci giocatori convocati con le nazionali Ma Lavezzi resta a casa
NAPOLI (g.m.) Dieci giocatori del Napoli convocati con le rispettive nazionali rappresentano un record per la squadra azzurra. Lunico ad essere deluso Ezequiel Lavezzi, che Sabella, neo c.t. della Seleccion, non ha chiamato per la doppia sfida contro Venezuela e Nigeria. In compenso, ci sar il neo acquisto Fernandez, al quale il Pocho ha mandato un in bocca al lupo via Twitter.

is sta tentando di convincere Massimo Cellino a cedergli Davide Astori. Lingaggio del difensore era tra le priorit del presidente napoletano fino a quando loperazione Juan non entrata nella fase decisiva. Non escluso, comunque, che

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

MERCATO LAST MINUTE

Kak-Balotelli, 100 milioni in panca


Il brasiliano riserva nel Real, Mario ha perso il posto nel City. Ma chi li vuole deve spendere
na, ha timbrato subito, da vero Kak. Insomma sta bene, ed essendo considerato una riserva facile pensare che adesso potrebbe essere lui a voler cambiare aria. Ma anche se il suo valore di mercato in perdita rispetto a due anni fa, il Real non vuole rimetterci troppo. Il Milan, da sempre sensibile al richiamo affettivo degli ex in difficolt (ricordate Shevchenko?), non ha mai smesso di pensarci (Se tornasse saremmo tutti felice, ha ammesso capitan Ambrosini pochi giorni fa). Ma i costi sono quasi proibitivi. LInter, a inizio estate, stava progettando il clamoroso scippo al Milan, su suggerimento di Leonardo: non se n fatto nulla perch lex tecnico poi ha scelto il Paris Saint Germain. Ora Leo avrebbe i mezzi per mettere Ricky nel motore, se non fosse che in quel ruolo ha gi preso Pastore, un simil-Kak. Alla lista delle pretendenti si sono aggiunte le inglesi Tottenham e Arsenal, ma anche per loro loperazione finanziariamente difficile. Intanto, Kak parte dalla panca.
Il bad boy In panca rischia di finirci spesso anche Mario Balotelli. arrivato in Inghilterra un anno fa con la fama di bad boy ma anche come uno dei pi limpidi talenti prodotti dal calcio italiano. Una Premier dopo, rimasto solo il bad boy. E Roberto Mancini, ormai costretto a vincere, non pu pi aspettarlo. Cos nel frattempo ha portato al City Dzeko (a gennaio), poi Sergio Aguero e per ultimo

ALEX FROSIO

Cento milioni parcheggiati in panchina. Anche di pi, se alla somma si aggiungono i mostruosi ingaggi. il conto in perdita che riguarda Ricardo Kak, pagato complessivamente 67 milioni due stagioni fa dal

Samir Nasri. Mario ha giocato soltanto il Community Shield perso con lo United, quando il Kun era in vacanza e Nasri indossava ancora la maglia dellArsenal. Poi, basta. Risultato: Manchester City a punteggio pieno dopo tre partite di Premier, Dzeko capocannoniere, Aguero imprendibile e Nasri uomo assist. Minuti giocati da Mario in tre partite di campionato: zero. E vicino a s, in panchina, ha pure Tevez, che se restasse sarebbe il primo cambio in attacco. A Manchester non sto bene, non mi piace la citt, il giudizio di Balo che presupporrebbe un addio gi scritto. Ma chi se lo prende un piantagrane che guadagna come un top player?
Ricardo Kak, 29 anni LAPRESSE Mario Balotelli, 21 anni IMAGE SPORT
RIPRODUZIONE RISERVATA

Mou a Ricky zil la prima scelta E ieri il brasiliano si consolato segnando un gol

Mancini primo in Premier, lex interista non ha giocato un minuto in 3 partite


Real Madrid (a 9 milioni netti allanno), e Mario Balotelli, finito al Manchester City dodici mesi fa per 28 milioni (con uno stipendio da 3,5 milioni). Il bonifico a fine mese continua ad arrivare puntuale, ma il campo ormai lo vedono poco: per loro, non sembra esserci pi posto. Ma cederli non semplice.
Riserva doro Il ruolo di Kak
milkadv.it

NIENTE MALE FINIRE IN PANCHINA.

nel Real Madrid lo ha definito chiaramente Jos Mourinho alla vigilia dellesordio nella Liga 2011-12: Kak questestate non ha saltato un allenamento, ha giocato molto nelle amichevoli, poco nelle partite ufficiali. La mia prima scelta zil, ma sono felice di avere un giocatore come Kak al mio fianco in panchina. Dove Ricky si ormai accomodato stabilmente da un annetto: un infortunio al ginocchio, nellagosto 2010, lo ha tenuto fuori quattro mesi, e nel frattempo arrivato zil, che gli passato davanti. Appena 14 presenze nellultimo campionato, anche se condite da 7 gol. E ieri, partito dalla panchi-

Taccuino
EURORIVALI / 1

Cska, pari nel derby


Il Cska Mosca, avversario dellInter in Champions, pareggia 2 2 (gol di Doumbia e Tosic) il der by in casa dello Spartak e aggancia lo Zenit di Spalletti in testa alla clas sifica del campionato russo con 46 punti dopo 22 giornate.

EURORIVALI / 2

Male il Sion, Zurigo ok


Il Sion, che sfider lUdinese nella fase a gruppi di Europa Lea gue, in campionato stato travolto in casa 4 0 dal Servette, facendosi agganciare al terzo posto. Vittoria in rimonta invece per lo Zurigo (av versario della Lazio): sotto 1 0 e 2 1, ha vinto 3 2 (gol di Djuric, auto rete di Affolter e gol di Alphonse).

Kronos. Dal calcio al quotidiano, con la stessa passione.


www.kronos-italia.com FROM SPORT TO LIFE

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

SERIE A

Da Boateng ad Aquilani La forza del Milan tuttofare


Giocatori intercambiabili in mediana, attaccanti flessibili sulla trequarti: cos Allegri pu trovare alternative anche senza rinforzi
MARCO PASOTTO MILANO

I NUMERI

4
3

NAZIONALI

i gol segnati nel campionato scorso da Kevin Prince Boateng, in 27 presenze

QUANTE SOLUZIONI PER IL TECNICO ROSSONERO

Un guardaroba ricco. Con vestiti adatti a tutte le occasioni. Massimiliano Allegri dovr semplicemente decidere quale far indossare al Milan lungo la stagione, a seconda dello stato di forma dei suoi giocatori e delle caratteristiche dellavversario. C una cosa, in particolare, che conforta il tecnico. Questa abbondanza presente soprattutto nelle due zone di campo che sono il fulcro del suo sistema di gioco: mediana sinistra e trequarti. E l che stato essenzialmente costruito lo scudetto, ed da l che il nuovo Milan passer per provare a ripetersi. Al momento Allegri pu contare su otto giocatori, quattro per ognuno dei due ruoli. Un calcolo per difetto, se vogliamo, perch ci sono quattro elementi in grado di giocare in entrambe le posizioni.
Tutti diversi Lanno scorso Alle-

le presenze di Urby Emanuelson in serie A. Lolandese era arrivato a gennaio

Thiago Silva a Pechino BOZZANI

Thiago & C. a Milanello Poi a Londra con il Brasile


MILANO

le presenze di Clarence Seedorf con la maglia del Milan. Seedorf gioca nel Milan dal 2002

403 4

gri ha cambiato la zona storica di costruzione di gioco rossonera, esportandola dalla parte centrale di centrocampo (dove agiva il vecchio Pirlo) al centro-sinistra. Secondo il suo pensiero, centralmente pi opportuno avere una diga robusta, mentre piazzare il regista decentrato gli permette maggiore libert di manovra e marcature meno asfissianti. I papabili per il ruolo sono Seedorf, Aquilani, Ambrosini ed Emanuelson, citati in un ordine gerarchico chiaramente suscettibile di variazioni. Tutti giocatori con caratteristiche diverse luno dallaltro. Al momento il titolare Seedorf, che si comportato bene nel precampionato e sta interpretando il ruolo con latteggiamento giusto (lui in realt adora giocare vicino alle punte): con lolandese in palla assicurata la fantasia e anche la copertura. Si giocher il posto con Aquilani, prelevato dal Liverpool appositamente per sistemarlo in quella zona di campo. Rispetto a Seedorf, Alberto ha un gioco pi dinamico e

Champions League vinte da Seedorf con tre club diversi: Ajax, Real Madrid e Milan (due)

I brasiliani sono gi al lavoro da oggi a Milanello, gli altri milanisti riprenderanno ad allenarsi domani. Thiago Silva, Pato e Robinho hanno anticipato il ritorno perch poi dovranno partire per Londra, dove si riuniranno alla loro nazionale in arrivo mercoled sera. Luned 5 settembre a Craven Cottage, lo stadio del Fulham, giocheranno Brasile-Ghana, unamichevole alla quale non parteciper invece il loro compagno ghanese Boateng, che vuole recuperare bene dopo la contusione riportata nel trofeo Berlusconi. Thiago Silva, Pato e Robinho sono fondamentali nel progetto del c.t. Menezes, che li aveva convocati anche per lamichevole giocata subito dopo la coppa America. Un superlavoro che non dispiace ai brasiliani di Allegri, in particolare a Pato, che si sta prendendo qualche soddisfazione dopo essere stato messo da parte da Dunga.
Feste Uno che non mai stato lasciato a casa negli ultimi tempi Mark van Bommel, capitano della nazionale olandese: il centrocampista stato costretto a saltare il trofeo Berlusconi per problemi muscolari, ma il c.t. Van Marwijk lo ha convocato ugualmente per il doppio impegno contro San Marino (il 2 a Eindhoven) e Finlandia (il 6 a Helsinki). Partite poco importanti per la qualificazione agli Europei, ma speciali, soprattutto la prima in casa, perch ci sar da festeggiare il primo, storico posto raggiunto nel ranking Fifa.
al.bo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GDS

Kevin Prince Boateng, 24 anni, nazionale ghanese, uno dei giocatori pi duttili a disposizione di Massimiliano Allegri
PHOTOVIEWS

atletico. Ambrosini un po di tempo fa aveva mormorato per la sinistra ci sarei anchio...: vero, ma pi facile che accada se Allegri dovr ricorrere al famoso centrocampo dei mediani utilizzato qualche volta lanno scorso. Infine, Emanuelson: i piedi non sono affatto male e lolandesino molto bravo a inserirsi. Dovr migliorare nella cattiveria e tirar su qualche chilo di muscoli in pi.
Sorprese Anche dietro le pun-

te Allegri dispone di materiale eterogeneo. Il titolare Boateng, super incursore dalla tecnica pregevole e grande corsa. Lalternativa pi affidabile sembra sempre il solito Robinho, che in una sola stagione ha saputo costruirsi un secondo ruolo. La sorpresa potrebbe essere Cassano: dopo il Trofeo Berlusconi il Premier ha detto che lo vedrebbe bene sulla trequarti. Ok, ma a patto che entri davvero in una condizione atletica ottimale: il trequartista-boa non concepito

nel calcio di Allegri. In caso di emergenza, ci si pu rivolgere anche a El Shaarawy: a lui piace giocare da seconda punta, ma dietro gli attaccanti non sarebbe una cosa nuova, e le grandi qualit farebbero il resto.
I bivalenti Boateng, Seedorf,

Aquilani ed Emanuelson: tutti e quattro possono essere collocati sia in mediana che sulla trequarti. Gli scudetti si costruiscono anche cos.
RIPRODUZIONE RISERVATA

NAZIONALE QUALIFICAZIONI EUROPEE

Italia, Prandelli richiama Gilardino


Contro Far Oer e Slovenia per la qualificazione Davanti confermati Cassano e Rossi
MASSIMO CECCHINI ROMA

Match-ball qualificazione Dopo

Almeno loro il pallone lo faranno rotolare. LItalia della pedata, perci, da oggi torna a stringersi attorno alla Nazionale, generalmente trattata da cenerentola dai brillanti manager del calcio italiano (per verifiche, basta guardare gli ottimi bilanci generalmente licenziati a fine anno).

il successo con la Spagna ed i passi avanti nel gioco, per i ragazzi di Prandelli loccasione ghiotta per chiudere in anticipo il discorso della qualificazione per lEuropeo in Polonia-Ucraina, anche perch i match con le Far Oer in trasferta e con la Slovenia in casa non paiono insormontabili. Per questo impegno, come previsto, il commissario tecnico conferma il blocco che ha battuto i campioni del Mondo un mese fa, con sole due novit: il ritorno di Astori (anche se acciaccato: oggi le verifiche) e Gilardino al posto di Ogbonna e Palombo, entrambi impegnati nel campionato di serie. Mossa utile e intelligente da parte di Prandelli, visto che giocare la

seconda partita a Firenze col centravanti viola sar loccasione per un auspicabile bagno di folla, che al solito coinvolger anche lo stesso c.t.
Mosaico Ancora una volta sar

straordinaria, visto che ha trascinato il suo Villarreal nel tabellone principale della Champions League. Laltra variabile Balotelli, che ieri ha visto dalla panchina la goleada del suo Manchester City contro il Tottenham. Inutile dire che lattaccante, magari gi venerd contro le Far Oer, insegua il suo primo gol con la maglia della Nazionale
Ipotesi Questa potrebbe essere

la guida Oggi raduno e primo allenamento Venerd le Far Oer


Questi i convocati di Prandelli. Portieri Buffon (Juve); De Sanctis (Napoli), Sirigu (Paris Saint Germain). Difensori Astori (Cagliari), Balzaretti (Palermo), Bonucci (Juve), Cassani (Fiorentina), Chiellini (Juve), Criscito (Zenit), Maggio (Napoli), Ranocchia (Inter). Centrocampisti Aquilani (Milan), De Rossi (Roma), Marchisio (Juve), Montolivo (Fiorentina), Thiago Motta (Inter), Nocerino (Palermo), Pirlo (Juve). Attaccanti Balotelli (Manchester City), Cassano (Milan), Gilardino (Fiorentina), Giovinco (Parma), Pazzini (Inter), Rossi (Villarreal). Raduno stamane entro le 12.30 a Coverciano, allenamento nel pomeriggio. Gioved mattina, partenza per le Isole Far Oer, dove lItalia giocher venerd alle 20.45 (ora italiana). Sabato la Nazionale torner in Italia e riprender la preparazione in vista del match del 6 contro la Slovenia, in programma a Firenze alle 20.45.

una Nazionale mosaico, con ben 13 club rappresentati, ma sembra che per il nuovo corso non sia un problema, visto che aver puntato su un centrocampo di qualit e ricco di palleggiatori consenta parecchie soluzioni offensive alla squadra.
Cassano & Rossi Da questo pun-

to di vista sempre sar ancora lItalia di Cassano e Rossi. Il milanista nelle ultime uscite apparso in progresso dal punto di vista fisico. Pepito, a sua volta, appare in condizione

Alberto Gilardino, 29 anni, con Cesare Prandelli, 54 IMAGE SPORT

la probabile formazione che Prandelli potrebbe schierare venerd prossimo utilizzando lormai classico 4-3-1-2. Buffon; Maggio, Ranocchia, Chiellini, Criscito; Thiago Motta, Pirlo, De Rossi; Aquilani (Montolivo); Cassano, Rossi. Ce n abbastanza per sperare che, nonostante le malinconie della serie A, il calcio italiano nei prossimi dieci giorni possa tornare a sorridere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

LINTERVISTA

HA DETTO

d
S

Taccuino
PALERMO

Benussi fermo, lieve infortunio


Contusione al quadricipite della gamba sinistra per France sco Benussi. Il portiere rosanero ha riportato il lieve infortunio a cau sa di un fortuito scontro di gioco con Ezequiel Lavezzi, durante l'in contro amichevole contro il Napoli di sabato sera. Ulteriori accerta menti sulle condizioni di Benussi saranno effettuati nei prossimi giorni. A comunicarlo la societ rosanero attraverso il proprio sito.

su Totti Rimpiango le poche volte che siamo scesi in campo assieme con la maglia della nazionale. I gol che feci in azzurro nacquero dai suoi assist

SIENA

Mercoled test con lo Spezia


Il Siena riprender domani la preparazione con una doppia sedu ta di allenamento sul campo di Col le val d'Elsa. Da valutare gli infortu nati Contini, Angella e Grossi, cui si aggiunto sabato pomeriggio Ter zi, vittima di una distorsione alla ca viglia. Mercoled in programma un'amichevole a La Spezia per il se condo trofeo Ilaria e Mattia al Picco alle ore 20,30.

Marco Di Vaio, 35 anni, al Bologna dal 2008, nello scorso torneo ha segnato 19 reti LAPRESSE

Di Vaio
Basta girare: Bologna, con te a vita
La punta: I 35 anni? Let non centra. Ho le motivazioni giuste

S
su Luis Enrique Non abbia dubbi su Totti. La sua sola intenzione di mettersi a disposizione della squadra e del tecnico, per il bene della Roma

DONNE

Cos in Champions le due italiane


Anche nel calcio femminile tempo di sorteggi per la Cham pions League che si svolge con la formula delleliminazione diretta. Due le squadre italiane impegnate nei sedicesimi di finale, in program ma il 28 29 settembre (andata) e il 5 6 ottobre (ritorno). Le campio nesse dItalia della Torres esordi ranno fuori casa sul campo delle israeliane dellAsa Tel Aviv. Partir, invece, in casa il Tavagnacco, con tro le svedesi del Malmoe.

S
sullo sciopero E vero, siamo privilegiati. Ma nessuna categoria si metterebbe al lavoro senza aver firmato il contratto collettivo

identiKit & CARRIERA

ANDREA TOSI BOLOGNA

stione del nuovo allenatore Luis Enrique. Ne avete parlato?

E MORTO IL PAPA

Tra i danni collaterali dello sciopero, al Bologna oltre ai motivi di cassa, registrano la mancata sfida tra Marco Di Vaio e Francesco Totti che doveva reggere il cartellone della prima partita di campionato al DallAra. Coetanei e rivali dai tempi delle giovanili, quando erano avversari in tanti Lazio-Roma, da qualche anno i due bomber-capitani hanno stretto una solida amicizia passando insieme le vacanze sul litorale di Sabaudia. Intanto lo sciopero non labbiamo voluto noi giocatori - dice Di Vaio, alla quarta stagione in maglia rossobl -. Ma era logico che non si cominciasse il campionato perch altrimenti saremmo lunica categoria al mondo a svolgere la propria attivit senza avere firmato il contratto collettivo di lavoro. Anche se siamo dei privilegiati, teniamo ai nostri diritti. Inoltre, lipotesi di cambiare lart. 7 non ammissibile. I fuori rosa non devono essere penalizzati e accantonati. Non la nostra associazione ad imporre ai club di formare organici di 30-35 giocatori.
Questa vicenda ha rinviato il duello con Francesco Totti. Le dispiace?

S, proprio di recente. Totti molto tranquillo e intende assecondare lallenatore spagnolo che vuole portare idee nuove. Il clamore solo mediatico perch Francesco non si sente diverso dagli altri e non vuole essere giudicato diversamente.
A 35 anni normale sentirsi in discussione?

Gravissimo lutto per il collega Stefano Cazzetta


Il nostro vicedirettore Stefano Cazzetta stato colpito da un gravissimo lutto. Ieri, a Ginosa (Taranto), deceduto il padre, Francesco. Aveva 85 anni. I funerali si terranno oggi alle 16.30 nella chiesa di San Martino a Ginosa. La famiglia della Gazzetta affettuosamente vicina a Stefano e ai suoi cari.

S
sui tifosi Ho girato tanto nella mia carriera, in Italia e allestero. Se ho deciso di fermarmi a Bologna perch in questa citt mi trovo benissimo

Non centra let. Se a questi livelli credi di potere vivere di rendita per quello che hai fatto fino a ieri, vuol dire che non timporta di quello che stai facendo oggi. Allora meglio smettere.
Voltandosi indietro cosa vede?

Un ragazzo profondamente laziale, per estrazione familiare, che sperava di sfondare nella propria squadra del cuore e che prima o poi pensava di tornarci ma che per tanti motivi non c riuscito.
E il suo maggiore rimpianto?

La Direzione, le Redazioni e le Segreterie de La Gazzetta dello Sport, Sportweek e Gazzetta.it partecipano con grande affetto al dolore di Stefano e dei suoi familiari per la scomparsa del padre

Francesco Cazzetta
- Milano, 28 agosto 2011. Partecipano al lutto: Sergio Gavardi. Lodovico Maradei. Rita Redaelli. Edi Signati. Carlo Verdelli. Andrea e Angelica Monti si stringono con sincera amicizia a Stefano e alla sua famiglia nel dolore per la perdita del caro pap

Lo metto insieme a quello di avere giocato poco al fianco di Totti in nazionale, tanto per tornare allargomento di prima. I miei due gol in azzurro sono arrivati grazie agli assist di Francesco.
Dieci club in carriera, due allestero, cosa vogliono dire?

Francesco
- Milano, 28 agosto 2011. Gianni Valenti, Franco Arturi, Ruggiero Palombo, Umberto Zapelloni e Daniele Redaelli sono vicini al caro amico Stefano nel dolore per la scomparsa del pap

Francesco
- Milano, 28 agosto 2011. Pier Bergonzi, Diego Antonelli, Lorenzo Astori, Antonello Capone, Alessandro De Cal, Luca Gialanella, Erminio Marcucci, Nino Minoliti, Vito Schembari, Chicca Speroni abbracciano forte l'amico Stefano in questo triste momento per la scomparsa di

E un peccato ma ci sar unaltra occasione. Ho giocato tante volte contro Francesco che ormai ho perso il conto. La prima volta risale a quando avevamo 8 anni, io militavo nel Lastorta, una squadretta del mio quartiere, lui nella Lodigiani. Gi allora era forte.
Adesso il numero 10 giallorosso in discussione sotto la ge-

Se ho cambiato tanto perch ho sempre pensato che lerba del vicino fosse sempre pi verde. Anche se a Parma e alla Juventus sono stato benissimo.
E lerba di Bologna com?

Francesco
- Milano, 28 agosto 2011. Gli amici di Aigg si stringono con affetto a Stefano, Consigliere dell'Associazione, nel giorno della perdita del suo caro pap

Francesco
- Milano, 28 agosto 2011. Gabriella abbraccia Stefano Cazzetta e famiglia per la perdita del pap

Francesco
- Milano, 28 agosto 2011. Gabriella partecipa al dolore di Luigi e famiglia per la scomparsa del pap

E buonissima. Perci ho scelto di chiudere qui la mia carriera.


RIPRODUZIONE RISERVATA

Augusto Garlando
- Milano, 27 agosto 2011.

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

TUTTE LE TRATTATIVE COS IN CAMPO LE 20 DI A


PER OGNI SQUADRA, GLI OBIETTIVI E QUELLO CHE MANCA PER COMPLETARE LA ROSA. NEI CAMPETTI EVIDENZIATI I NUOVI ACQUISTI

ATALANTA
Peluso Bonaventura 4-4-2 Marilungo LUCCHINI Consigli Capelli Barreto MORALEZ A. MASIELLO Padoin All. Colantuono
ACQUISTI Schelotto (c, Catania fp), Gabbiadini (a, Cittadella), Ardemagni (a, Padova fp), Caserta (c, Cesena, fp), Lucchini (d, Samp), A. Masiello (d, Bari), Moralez (c, Velez), Denis (a, Udinese). CESSIONI Delvecchio (c, Catania, fp), Dalla Bona (c, Napoli fp), Amoruso (a, fine contratto), Ruopolo (a, Padova), Talamonti (d, Rosario Central), Pieroni (a, Targu Mures), Defendi (c, Bari). OBIETTIVI Cigarini (c, Siviglia), Pasquato (a, Modena), H, Postiga (a, Sporting), Yacob (c, Racing Avellaneda). COSA MANCA Preso Denis, la priorit sfoltire. Ma chiss che non arrivi la ciliegina sulla torta...

BOLOGNA
4-3-1-2 Morleo Della Rocca ANTONSSON GILLET Portanova Perez CRESPO All. BISOLI
ACQUISTI Rodriguez (a, Genoa), Gillet (p) e Pulzetti (c, Bari), Rickler (d, Piacenza), Vantaggiato (a), Agliardi (p) e Crespo (d, Padova), Antonsson (d, Copenaghen), Vitale (d, Napoli), Acquafresca (a, Cagliari), Taider (c, Grenoble), Diamanti (c, Brescia), Raggi (d, Bari), Loria (d, Roma). CESSIONI Lupatelli (p, Genoa), A. Esposito (d, Lecce), Meggiorini (a) e Radovanovic (c, Novara), Viviano (p, Inter), Busc (c, Empoli), Britos (d, Napoli), Ekdal (c, Cagliari), Mutarelli (c) e Moras (d, f.c.). OBIETTIVI Sorensen (d, Juve), Tissone (c) e Dessena (c, Samp), Caserta (c, Cesena). COSA MANCA Sistemata la difesa col tesseramento di Loria, arriver qualcuno soltanto in caso di partenze.

Carmona

Di Vaio DIAMANTI ACQUAFRESCA

Mudingayi

Milanovic a Siena Musacci al Parma Cagliari: Capuano


Ma lesterno rester a Pescara. Ai toscani anche Gonzalez. Cesena: sprint per Ghezzal Udinese: arriva Pereyra, spunta Fideleff
CALVI-DANGELO-DI CHIARA

CAGLIARI
4312 Agostini EKDAL Astori Agazzi Canini Nainggolan Pisano All. FICCADENTI
ACQUISTI El Kabir (a, Mjallby), Ibarbo (c, Atletico Nacional), Avramov (p, Fiorentina), Gozzi (d, Modena), Thiago Ribeiro (a, Cruzeiro), Ekdal (c, Bologna), Eriksson (c, Goteborg). CESSIONI Acquafresca (a, Bologna), Missiroli (c, Reggina fp), Pelizzoli (p, fine contratto), Marchetti (p, Lazio), Lazzari (c, Fiorentina). OBIETTIVI Parolo (c) e Bogdani (a, Cesena), Frison (p, Vicenza), Ardemagni (a, Atalanta), Floccari (a, Lazio), Rui Sampaio (c, Beira Mar), Capuano (d, Pescara). COSA MANCA Principalmente un attaccante.

CATANIA
433 Capuano Nen LEGROTTAGLIE Conti Cossu Andujar Spolli THIAGO RIBEIRO Alvarez All. MONTELLA
ACQUISTI Moretti (c, Ascoli), Delvecchio (c, Atalanta fp), Barrientos (c, Estudiantes fp), Terracciano (p, Nocerina), Keko (c, Girona), Lanzafame (a, Brescia), Paglialunga (c, Rosario Central), Suazo (a, Inter), Legrottaglie (d, Milan), Almiron (c, Bari). CESSIONI Schelotto (c, Atalanta fp), Terlizzi (d, Varese), Carboni (c, fc), Morimoto (a) e Pesce (c, Novara), Martinho (c, Cesena), Silvestre (d, Palermo). OBIETTIVI Kone (c, Brescia), Mori (d, Empoli). COSA MANCA Oltre Legrottaglie, un altro difensore. E anche qualcosaltro a centrocampo.

Lodi

LANZAFAME

ALMIRON

Maxi Lopez

Biagianti

Gomez

Un doppio colpo del Siena d il via alle ultime, caldissime, ore di questa sessione di mercato. Oggi il d.s. Perinetti incontra i dirigenti del Palermo per chiudere il prestito di Gonzalez: c gi lintesa col giocatore ex Novara, manca lultimo s del Palermo che arriver oggi. Ma soprattutto, nellambito della stessa operazione, il Siena dovrebbe ottenere dai rosanero anche il prestito del difensore centrale Milan Milanovic, talentuoso serbo classe 91, strappato a febbraio dal Palermo alla concorrenza di Juve e altri club europei.
Sprint Udinese LUdinese ha definito larrivo di Pereyra dal River Plate per 4 milioni, il giocatore oggi sar in Italia per le visite mediche. Sempre in Argentina, lUdinese punta anche il centrale del Newells Old Boys Fideleff, passaporto comunitario, gi seguito dal Parma: lofferta intorno ai due milioni, si aspetta una risposta che potrebbe essere positiva. Cesena non stop Nonostante lar-

smesso di pensare a Ghezzal del Bari: lalgerino, che Giampaolo ha gi allenato a Siena, si avvicina ai romagnoli, che stanno lavorando per averlo in compropriet per 1,5 milioni. In caso di unofferta per il portiere Ravaglia, si cercher di prendere, come vice Antonioli, Benussi dal Palermo, altrimenti si punter sul ritorno dello svincolato Calderoni.
Punto Lecce Piazzato Cacia al

re Pasquato in prestito dalla Juventus, anche se la Lazio potrebbe decidere di partecipare alloneroso ingaggio di Foggia. Sempre con la Juventus resta praticabile la pista Sorensen: se il Palermo non investir per la compropriet del difensore danese, il Lecce potrebbe acquisire anche lui con Pasquato.
Varie Il Cagliari mette a segno un colpo importante in prospettiva futura: Cellino si assicurato il difensore Under 21 Capuano del Pescara, che con ogni probabilit rester ancora un altro anno in prestito al club abruzzese. Parma e Empoli hanno definito lo scambio che ha portato Musacci in Emilia (arriva mercoled) in prestito con diritto di riscatto della met, fissata a 500 mila euro, e Coppola (lo scorso anno al Lecce) in prestito in Toscana; intanto il Parma segue per lattacco Emeghara, nigeriano della Steaua Bucarest, naturalizzato svizzero. Atalanta: si intensificano i contatti con il Racing Avellaneda per Yacob, per il quale c gi unofferta di 1,5 milioni. Il Catania stringe per Kone (Brescia) e Mori (Empoli). La Lazio tiene vivo linteresse per Biondini (Cagliari) e Kranjcar (Tottenham).
RIPRODUZIONE RISERVATA

Padova, il Lecce attender larrivo in Italia di Muriel (Udinese), extracomunitario, che sar tesserato dal club salentino. Per il ruolo di esterno offensivo, il d.s. Osti pronto a prende-

Gazzetta.it
AFFARI IN CORSO: SEGUI IL MERCATO IN TEMPO REALE
Quali saranno gli ultimi colpi Juve? LInter ingagger Palacio? Quali saranno i rinforzi della Roma? Su gazzetta.it, in tempo reale le trattative di mercato, con la cronaca degli affari e tutte le ultime novit.

CESENA
433 Lauro CANDREVA RODRIGUEZ Antonioli Von Bergen Parolo COMOTTO All. GIAMPAOLO
ACQUISTI Mutu (a, Fiorentina), Rennella (a, Grasshopper), M. Rossi (d, Bari), De Feudis (c, Torino, fp), Eder (a, Brescia), Gilnics (d, Athl. Fc), Comotto (d, Fiorentina), Candreva (c, Parma), Guana (c, Chievo), Martinho (c, Catania), G. Rodriguez (d, Pearol), Martinez (c, Juve p). CESSIONI Appiah (c, f.c.), Caserta (c, fp) e Pellegrino (d, Atalanta fp), Dellafiore (d, Novara), Santon (d, Inter fp), Gorobsov (c, Torino, fp), Felipe (d, Fiorentina fp), Jimenez (c, Al Ahli), Giaccherini (a, Juve). OBIETTIVI Ghezzal (a, Bari), Frison (p, Vicenza), Guarna (p, Ascoli), Benussi (p, Palermo), Rubinho (p, Torino). COSA MANCA Mancano un vice Antonioli e forse un difensore mancino.

CHIEVO
4-3-1-2 DRAME
MARTINEZ

VACEK Cesar PUGGIONI ACERBI Rigoni HETEMAJ

PALOSCHI CRUZADO Pellissier

rivo di Martinez nellaffare Giaccherini, il Cesena non ha

Colucci

MUTU

EDER

Sardo

All. DI CARLO

ACQUISTI Acerbi (d) e Puggioni (p, Reggina), A. Bassoli (d, Foligno), Hetemaj (c, Brescia), Bentivoglio (c, Bari, fp), Carretta (c, Andria), Viotti (p) e Dettori (c, Triestina), Fatic (d, Cesena), Cruzado (c, J. Aurich), Franco (c, Salernitana), Paloschi (a, Genoa), Vacek (c, S. Praga), Drame (d, Sochaux), Sammarco (c, Cesena), Grandolfo (a, Bari). CESSIONI Constant (c, Genoa), Bogliacino (c, Napoli fp), Marcolini (c, Padova), Mantovani (d, Palermo), Guana (c, Cesena), Fernandes (c, St. Etienne fp), Granoche (a, Novara), Tallo (a, Roma). OBIETTIVI Caracciolo (a) e Zoboli (d, Brescia), Bradley (c, Borussia M.), Mannone (p, Arsenal). COSA MANCA Ancora un centrocampista. E magari unaltra punta.

FIORENTINA
433 Pasqual Vargas Natali Boruc Gamberini Behrami CASSANI All. Mihajlovic
ACQUISTI Nastasic (d, Partizan), Felipe (d, Cesena fp), Papa Waigo (a, Grosseto fp), Romulo (d, Atletico Paranaense), Munari (c, Lecce), Lazzari (c, Cagliari), Kharja (c, Inter), Silva (a, Velez), Cassani (d, Palermo), Campanharo (c, Juventude). CESSIONI Donadel (c) e Santana (c, Napoli), Mutu (a) e Comotto (d, Cesena), Avramov (p, Cagliari), DAgostino (c, Siena), Seculin (p, Juve Stabia p), Frey (p, Genoa). OBIETTIVI Arouca (c, Santos), Ramirez (c, Bologna), Floccari (a, Lazio), Damiao (a, Internacional), Bacinovic (c, Palermo), Maxi Lopez (a, Catania), Lopez (a, Nacional). COSA MANCA Un bomber coi fiocchi se parte Gilardino, ma in ogni caso la sensazione che una sorpresa arriver.

GENOA
4-3-1-2 Antonelli
Jovetic

INTER
343 Zanetti

JUVENTUS
4-2-4 De Ceglie
ALVAREZ Cambiasso

Pepe Marchisio VUCINIC

CONSTANT Kaladze

PRATTO

Chivu

Chiellini
Milito

Montolivo

Gilardino

FREY Dainelli

Veloso

BIRSA

Julio Cesar

Samuel Thiago Motta Ranocchia Maicon

Buffon Bonucci Matri PIRLO LICHTSTEINER Krasic All. CONTE


ACQUISTI Pirlo (c, Milan), Ziegler (d, Sampdoria), Pazienza (c, Napoli), Amauri (a, Parma fp), Lichtsteiner (d, Lazio), Pasquato (a, Modena fp), Vidal (c, Bayer Lev.), Vucinic (a, Roma), Giaccherini (a, Cesena), Estigarribia (c, Newells Old Boys, p). CESSIONI Salihamidzic (d, Wolfsburg), Rinaudo (d, Napoli, fp), Aquilani (c, Milan), Traor (d, Arsenal, fp), Felipe Melo (c, Galatasaray p), Sissoko (c, Psg), Grygera (d, Fulham), Martinez (c, Cesena). OBIETTIVI Alex (d, Chelsea), Bruno Alves (d, Zenit), Afellay (a, Barcellona), Farfan (a, Schalke 04), Elia (a, Amburgo), Rhodolfo (d, San Paolo). COSA MANCA Un centrale, e forse ancora un esterno dattacco.

Cerci

Kucka Mesto

Palacio All. MALESANI

Sneijder All. GASPERINI

ACQUISTI Ze Eduardo (a, Santos), Birsa (c, Auxerre), Pratto (a, U. Catolica), Jorquera (c, Colo Colo), Seymour (c, U. Chile), Ribas (a, Digione), Merkel (c, Milan), Lupatelli (p, Bologna), Granqvist (d, Groningen), Constant (c, Chievo), Frey (p, Fiorentina), Bovo (d, Palermo). CESSIONI Criscito (d, Zenit), Destro (a, Siena p), Rodriguez (a, Bologna), Boakye (a, Sassuolo), Paloschi (a, Chievo), Rafinha (c, Bayern), Floro Flores (a, Udinese fp), Konko (c, Lazio), Eduardo (p, Benfica), Chico (d, Maiorca), Milanetto (c, Padova). OBIETTIVI Gilardino (a, Fiorentina), Amauri (a, Parma), Borriello (a, Roma), Urretaviscaya (a, Benfica). COSA MANCA La ciliegina sulla torta: un centravanti.

ACQUISTI Castaignos (a, Feyenoord), Muntari (c, Sunderland fp), Santon (d, Cesena fp), Viviano (p, Bologna), Jonathan (d, Santos), Caldirola (d, Vitesse fp), Alvarez (c, Velez), Poli (c, Sampdoria). CESSIONI Kharja (c, Fiorentina), Suazo (a, Catania), Mariga (R. Sociedad), Etoo (a, Anzhi), Pandev (a, Napoli). OBIETTIVI Tevez (a, Manchester City), Palacio (a) e Kucka (c, Genoa), MVila (c, Lilla), Lavezzi (a, Napoli), Forlan (a, Atletico Madrid). COSA MANCA Preso Poli, due attaccanti. E con la partenza di Etoo, uno dovr essere un top player.

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

ALLESTERO

LAZIO
4231 Radu Brocchi Dias MARCHETTI Biava Ledesma KONKO Mauri All. Reja
ACQUISTI Klose (a, Bayern), Lulic (d, Young B.), Cavanda (d, Torino fp), Konko (d, Genoa), Cana (c, Galatasaray), Marchetti (p, Cagliari), Carrizo (p, River Plate, fp), Stankevicius (d, Valencia), Ciss (a, Panathinaikos). CESSIONI Bonetto (d, fine contratto), Meghni (c, Umm Salal), Lichtsteiner (d, Juventus), Muslera (p, Galatasaray), Berni (p, Braga), Manfredini (c, Sambonifacese), Bresciano (c, Al Nasr). OBIETTIVI Parolo (c, Cesena), Kone (c, Brescia), Koch (d, Zurigo). COSA MANCA A rosa sfoltita, forse, un centrocampista di qualit.

LECCE
433 Mesbah Giacomazzi CARROZZIERI Hernanes KLOSE JULIO SERGIO ESPOSITO STRASSER Tomovic All. DI FRANCESCO
ACQUISTI A. Esposito (d, Bologna), Cacia (a, Piacenza), Carrozzieri (d, Palermo), Strasser (c, Milan p), Diamoutene (d, Pescara fp), Cuadrado (c, Udinese p), Obodo (c, Torino p), Julio Sergio (p, Roma p), Muriel (a, Granada). CESSIONI Coppola (c, Empoli), Munari (c, Fiorentina), Sini (d, Roma fp), Rosati (p, Napoli), Rispoli (d, Samp), Giuliatto (d, fine contratto), Chevanton (a, Colon), Fabiano (d, Shandong), Vives (c, Torino), Jeda (a. Novara). OBIETTIVI Sorensen (d) e Giandonato (c, Juventus), Koulibaly (d, Metz), Pasquato (c, Modena). COSA MANCA Dopo Muriel e Bertolacci, ancora una pedina per reparto. Ma senza fretta: lossatura c.

Campbell al Lilla via Arsenal: svolta Hazard? Anzhi tenta Vidic


DANGELO-GRANDESSO

CISS

Piatti

OBODO

Corvia

Di Michele

Rudi Garcia si mette di traverso. Lallenatore del Lilla blinda Eden Hazard. Lo fa dalle colonne di un settimanale, azzerando i rumors degli ultimi giorni che davano in partenza per Arsenal il talento belga: Eden deve giocare la Champions, non guardarla dalla panchina. Gli ho fissato degli obiettivi, segnare e far segnare di pi, tirare le punizioni e le statistiche confermano che sta gi avendo pi impatto sul gioco. Mi sembra complicato mollarlo adesso. E vedremo anche a fine stagione se pu fare un altro pezzo di strada con noi. Intanto per il Lilla sta per avere in prestito dallArsenal il costaricano Campbell: lattaccante che aveva conquistato loccidente mettendosi in mostra nellultima coppa America, infatti, non ha ottenuto ancora il permesso di lavoro per giocare in Premier e questo costringerebbe i Gunners a girarlo in prestito. Pu essere la svolta? Per il Psg, dov ufficiale Lugano, la priorit assoluta un attaccante, anche se loperazione legata alla cessione di Erding al Rennes, e il giocatore franco-turco ieri ha ripreso quota con un gol e un assist nell1-3 a Tolosa. E tra i rumors, c anche linteressamento di Leonardo per Balzaretti (Palermo) e Tissone (Samp).
Varie Dopo la sonora sconfitta col Manchester

MILAN
4312 TAIWO Seedorf Thiago Silva Abbiati Nesta Gattuso Abate All. Allegri
ACQUISTI Mexes (d, Roma), Taiwo (d, Marsiglia), Zigoni (a, Genoa), El Shaarawy (a, Padova), Comi (a, Torino), Aquilani (c, Juventus). CESSIONI Pirlo (c, Juve), Jankulovski (d, Banik), Sokratis (d, Genoa fp), Merkel (c, Genoa), Didac (d, Espanyol p), Albertazzi (d, Getafe), Verdi (a) e Oduamadi (a, Torino), Legrottaglie (d, Catania), Beretta (a, Ascoli), Strasser (c, Lecce). OBIETTIVI Ganso (c, Santos), Montolivo (c, Fiorentina), Balotelli (a, Manchester City). COSA MANCA Aquilani non Mister X, ma la famosa mezzala sinistra invocata da Allegri.

NAPOLI
3421 Dossena Ibrahimovic FERNANDEZ DZEMAILI Van Bommel Boateng De Sanctis Cannavaro INLER Pato Campagnaro Maggio All. Mazzarri
ACQUISTI Fernandez (d, Estudiantes), Donadel (c) e Santana (c, Fiorentina), Dzemaili (c, Parma), Bogliacino (c, Chievo, fp), Rosati (p, Lecce), Cigarini (c, Siviglia, fp), Rinaudo (d, Juve, fp), Britos (d, Bologna), Inler (c, Udinese), Dalla Bona (c, Atalanta, fp), Colombo (p, Triestina), Chavez (a, San Lorenzo), Pandev (a, Inter p). CESSIONI Pazienza (c, Juve), Blasi (c, p) e Santacroce (d, Parma), Yebda (c, Benfica fp), Cribari (d, Cruzeiro), Iezzo (p) e Gianello (p, fine contratto), Vitale (d, Bologna), Dumitru (a, Empoli), Sosa (a, Metalist), Ruiz (d, Valencia). OBIETTIVI Vazquez (c, Belgrano), Ogbonna (d, Torino), Bocchetti (d, R. Kazan), Juan (d, Internacional). COSA MANCA Un difensore mancino e soprattutto sfoltire la rosa.

Lavezzi

Cavani

Hamsik

Il serbo Milan Milanovic, 20 anni, difensore PIERANUNZI Sotto Gianluca Musacci, 24 anni, centrocampista LIVERANI

City, il Tottenham stringe per nuovi innesti: il primo colpo dovrebbe essere Parker del West Ham. In Germania dicono che il Manchester United abbia gi bloccato Subodic (Borussia Dortmund). Forse per sostituire Vidic, che secondo il Daily Star ha ricevo dallAnzhi una super offerta da 10,5 milioni lanno, mentre per le casse dello United sarebbero pronti 28 milioni di euro: ma il difensore croato al momento non sembra orientato a lasciare la Premier. LArsenal stringe per Lucho Gonzales, ma il Marsiglia vuole 8 milioni. Due laziali in uscita: Makinwa ha rifiutato il Vasluj, mentre Garrido piace al Betis. Ufficiale allAEK Atene Vargas dallAlmeria, svincolato. Il Braga prende Merida dallAtletico Madrid. Trabzonspor acquista il nazionale turco Sen dal Bursaspor.
RIPRODUZIONE RISERVATA

NOVARA
4312 Gemiti Rigoni DELLAFIORE Ujkani PACI GIORGI Morganella All. Tesser
ACQUISTI Paci (d, Parma), Meggiorini (a, Bologna), Mazzarani (c, Modena), Morimoto (a) e Pesce (c, Catania), Granoche (a, Chievo), Coser (p) e Giorgi (c, Ascoli), Massaccesi (c, Rimini), Garcia (d, Palermo), Dellafiore (d, Cesena), Radovanovic (c, Bologna), Jeda (a, Lecce). CESSIONI Gonzalez (a, Palermo fp), Gheller (d, Pavia), Parola (c), Strukelj (p), Drascek (c, fine contratto), Bertani (a, Sampdoria), Gigliotti (a, San Lorenzo). OBIETTIVI Aristeguieta (a, Caracas), Djokovic (c, Monza). COSA MANCA Rosa al completo. Ma se esce qualcuno, pu arrivare un colpo giovane.

PALERMO
4312 Balzaretti MORIMOTO CETTO Porcari MAZZARANI TZORVAS SILVESTRE MEGGIORINI Migliaccio AGUIRREGARAY Bacinovic Nocerino Pinilla Ilicic Hernandez

All. PIOLI

ACQUISTI Gonzalez (a, Novara fp), Zahavi (c, Hapoel TA), Labrin (d, Huachipato), Milanovic (d, Lokomotiv), Simon (c, Haladas), Pisano (d, Varese), Cetto (d, Tolosa), Di Matteo (c, Vicenza), Di Chiara (c, Reggiana), Mantovani (d, Chievo), Lores (c, Defensor), Silvestre (d, Catania), Aguirregaray (d, Penarol), Tsorvas (p, Panathinaikos). CESSIONI Liverani (c, f.c.), Paolucci (a, Siena fp), Darmian (d, Torino), Carrozzieri (d, Lecce), Garcia (d, Novara p), Kasami (c, Fulham), Goian (d, Rangers), Sirigu (p) e Pastore (c, Psg), Kurtic (c, Varese), Bovo (d, Genoa), Cassani (d, Fiorentina). OBIETTIVI Arouca (c, Santos), Yacob (c, Racing), Vazquez (c, Belgrano). COSA MANCA Manca un centrocampista. E forse una sorpresa...

PARMA
RUBIN Modesto 442 Giovinco A. Lucarelli Mirante Paletta Morrone PELL Zaccardo Valiani All. Colomba
ACQUISTI Pell (a, Az), Borini (a, Chelsea), Sansone (a, Bayern), Danilo (c, Aris fp), Brandao (d, Siena p), Blasi (c, p) e Santacroce (d, Napoli), Biabiany (a, Sampdoria p), Valdes (c, Sp. Lisbona), Fabio Nunes (a, Portimonense), Rubin (d, Torino), Musacci (c, Empoli). CESSIONI Angelo (d, Siena), Amauri (a, Juve fp), Dzemaili (c, Napoli), Paci (d) e Galassi (c, Novara), Bojinov (a, Sp. Lisbona), M. Pisano (d, Vicenza), Candreva (c, Cesena). OBIETTIVI Floccari (a) e Zauri (d, Lazio), Bianchi (a, Torino), Mehmedi (a, Zurigo). COSA MANCA Un centravanti di peso: la prima scelta il ritorno di Amauri.

ROMA
ANGEL Perrotta Burdisso STEKELENBURG Juan Taddei Cassetti All. LUIS ENRIQUE
ACQUISTI Okaka (a, Bari), Cicinho (d, Villarreal), Curci (p, Samp), Sini (d, Lecce fp), Bojan (a, Barcellona), Nego (d, Nantes), Angel (d, Sporting G.), Lamela (c, River Plate), Heinze (d, Marsiglia), Stekelenburg (p, Ajax), Tallo (a, Chievo), Osvaldo (a, Espanyol). CESSIONI Mexes (d, Milan), Castellini (d, Samp), G. Burdisso (d, Arsenal S.), Loria (d, Bologna), Riise (d, Fulham), Doni (p, Liverpool), Menez (a, Psg), Julio Sergio (p, Lecce p), Vucinic (a, Juve). OBIETTIVI Dempsey (c, Fulham), Gago (c, Real M.), Palacio (a, Genoa), Tissone (c, Samp), Kjaer (d, Wolfsburg). COSA MANCA Servono un paio di centrocampisti.

SIENA
433 BOJAN CONTINI De Rossi Totti BRKIC Rossettini LAMELA BELMONTE MANNINI All. SANNINO
ACQUISTI Tziolis (c, Racing fp), Angelo (c, Parma), Codrea (c, fp), Belmonte (d) e Gazzi (c, Bari), Paolucci (a, Palermo fp), Sansone (c, Frosinone), Destro (a, Genoa, p), Brkic (p, Vojvodina), Grossi (a, AlbinoLeffe), Angella (d, Udinese, p), DAgostino (c, Fiorentina), Pesoli (d, Varese), Mannini (c, Samp), Contini (d, Saragozza), Acosta (a, Boca J.). CESSIONI Coppola (p, Torino), Brandao (d, Parma p), Cacciatore (d, Samp fp), Coulibaly (a, Tottenham), Kamata (a, rescissione), Mastronunzio (a, Spezia). OBIETTIVI Marrone (c, Juve), Gonzalez (a, Novara), Cacia (a, Lecce), Rudolf (a, Bari), Milanovic (d, Palermo). COSA MANCA Un fiore allocchiello per lattacco: in cima alla lista c Gonzalez

UDINESE
Brienza Calai DAGOSTINO Handanovic Vergassola DESTRO Basta Isla All. Guidolin DANILO Badu 442 Armero Domizzi Asamoah Pinzi Di Natale TORJE 3421

Del Grosso

Galloppa

ACQUISTI Danilo (d, Palmeiras), Fabbrini (c, Empoli), Barreto (a, Bari), Floro Flores (a, Genoa fp), Orellana (c, Granada fp), Doubai (c, Young Boys), A. Sissoko (c, Troyes), Neuton (d, Gremio), Torje (c, Dinamo Bucarest). CESSIONI Beleck (a, Aek), Corradi (a, fine c.), Angella (d, Siena p), Zapata (d, Villarreal), Romero (c, Granada), Inler (c, Napoli), Sanchez (a, Barcellona), Cuadrado (c, Lecce p), Denis (a, Atalanta). OBIETTIVI Padelli (p, Bari), G. Dos Santos (a, Tottenham), Carcela (c, St. Liegi), Hamouma (a, Caen), G. Silva (d, Palmeiras), Parshivlyuk (d, Spartak), Stefanatto (c, All Boys), Pereyra (c, River Plate). COSA MANCA Un centrale e un attaccante.

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

AUTOGOL
PRIMA DELLASSEMBLEA DI LEGA

LA GUIDA
Ferma la Serie A, in campo la B e la Nazionale.

y
S

Tommasi e Beretta La tv non porta pace


Faccia a faccia a Sky. I calciatori: Senza firma non si gioca I club: Disponibili sul contributo di solidariet? Scrivetelo!
MAURIZIO GALDI VALERIO PICCIONI ROMA

30 E 31 AGOSTO Turno infrasettimanale di Serie B per la seconda giornata.


Gianni Petrucci, 66 anni, e Giancarlo Abete, 61 anni IPP

S
2 SETTEMBRE LItalia di Prandelli affronta in trasferta le Far Oer per le qualificazioni a Euro 2012.

Il chiarimento tra i presidenti mercoled al ristorante


necessario che gioved lassemblea della Lega di serie A voti la firma dellaccordo collettivo e per arrivare a questa soluzione si sta muovendo la diplomazia del pallone a tutti i livelli. Ieri, mentre Beretta e Tommasi incrociavano le spade (ne parliamo a fianco), i telefoni dei presidenti di societ erano bollenti e alla fine nasceva lidea di un incontro chiarificatore alla vigilia dellassemblea: per questo mercoled sera appena chiuso il mercato tutti a cena, nessuna defezione sar ammessa.
Qui Coni Intanto questa mattina il presidente del Coni Gianni Petrucci ha in agenda lincontro con i massimi giuristi che frequentano lEnte sportivo. Lui fortemente convinto (e le telefonate di questi giorni con alcuni presidenti di calcio ne ha rafforzato lidea) che non si possa arrivare alla seconda giornata di campionato senza un accordo. I vertici dellAlta corte di giustizia sportiva, del Tnas, oltre ai legali del Coni dovranno esaminare le strade percorribili per arrivare comunque a una soluzione anche se lassemblea di Lega non finisse con la fumata bianca. Qui Figc Nel pomeriggio il presidente federale

S
3E4 SETTEMBRE Ancora la Serie B, c la terza giornata.

S
6 SETTEMBRE A Firenze c Italia-Slovenia, sempre per le qualificazioni allEuropeo.

S
10 E 11 SETTEMBRE Parte la Serie A con la seconda giornata (da decidere anticipi e posticipi): Catania-Siena; Cesena-Napoli; Chievo-Novara; Fiorentina-Bologna; GenoaAtalanta; Juve-Parma; Lecce-Udinese; Milan-Lazio; Palermo-Inter; Roma-Cagliari.

Giancarlo Abete ha convocato, separatamente, il presidente della Lega di serie A Maurizio Beretta (che arriver per primo) e quello dellAssocalciatori Damiano Tommasi. Abete sa benissimo che Beretta non ha nessun potere di trattativa e che tutto passa per lassemblea, ma vuole arrivare a presentare un definitiva proposta ai presidenti, assicurandosi il parere favorevole dellAic.
Commissario Al momento la possibilit che il presidente Abete possa nominare un commissario ad acta per la firma del contratto da escludere, anche se al Coni lipotesi non viene scartata, mentre categoricamente escluso un commissariamento della Figc. Il vicepresidente vicario Carlo Tavecchio chiarissimo: Abbiamo detto al presidente che non voteremo mai un commissario. E probabilmente parla per il 70 per cento dei voti del consiglio dopo lultimo incontro che ha sancito il patto di sindacato delle quattro Leghe (serie A, serie B, Lega Pro e Dilettanti).
galdi-piccioni
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sciopero. No, serrata. Trattativa. Macch c solo da rispettare laccordo, senza firma non si gioca. Damiano Tommasi e Maurizio Beretta si sono affrontati ieri a Sky Calcio Show senza fare sostanziali passi avanti ma ribadendo le posizioni di calciatori e Lega di A in attesa della ripartenza della mediazione prevista per oggi in Federcalcio. Il match, arbitrato da Ilaria DAmico e con diversi ospiti sul ring, gli ex Billy Costacurta e Massimo Mauro, Mario Sconcerti e Federico Buffa, era cominciato con due zavorre niente male sulla schiena. Da una parte il sondaggio popolare con forte maggioranza anti-calciatori sulle colpe della mancata partenza del campionato. Un muro davanti al quale Tommasi ribellato subito: Bisognava chiedere prima se si conoscono le ragioni di quello che successo. Quanto a Beretta, ha incassato il vada a casa pronunciato da Cellino, uno dei due bastian contrari (laltro stato Giorgio Perinetti, d.s. del Siena) della famosa assemblea che ha detto lultimo no. Rifugiandosi per nelle regole della Lega in cui tutte le decisioni sono dellAssemblea. Morale: quel 18-2 rendeva obbligata la strada della rottura.
Eravate daccordo Il cuore del

Da sinistra il presidente della Lega di A Maurizio Beretta, 56 anni, e Damiano Tommasi, 37 anni PHOTOVIEWS

Il presidente della Lega di A: Non ci sono motivi per mandare il commissario

Gazzetta.it
TOMMASI ALLE 12.30 OSPITE DELLA PRIMA DI GAZZA OFFSIDE
Oggi alle 12.30 andr in onda in diretta la prima di una nuova trasmissione di Gazzetta.it, Gazza Offside, una rubrica settimanale sulla serie A italiana condotta da Diego Antonelli e Alberto Cerruti. Per loccasione sar ospite negli studi di Gazzetta Tv Damiano Tommasi, per una intervista in esclusiva sui motivi dello sciopero della A

match stato il momento in cui Tommasi ha accusato la Lega di avere in sostanza imbrogliato le carte. Da dicembre abbiamo giocato sulla fiducia, era stato trovato laccordo, doveva esserci solo la firma. E invece limpegno preso stato dimenticato. Ma chi laveva data questassicurazione? Beretta, Abete: tutti erano daccordo. No, era un accordo di massima, senza testo, ha cercato di controbattere Beretta, ribadendo che comunque tutti i giocatori, pur in assenza di contratto collettivo, hanno ricevuto la retribuzione e hanno lavorato con unassicurazione.

80 mila e 22 Tommasi si ribellato allidea del calciatore viziato e strapagato con un approccio tuttaltro che buonista. Se un architetto fa uno stadio dove ci stanno 80 mila posti a sedere e soltanto 22 in piedi, e quegli 80 mila a sedere vorrebbero stare tutti in piedi, ci sar una ragione. Cio: arrivare a giocare in serie A non uno scherzo. E sullarticolo 7, il famoso scontro su allenamenti differenziati o rischio mobbing, a seconda di come la si veda, la risposta a Beretta, che parlava della necessit da parte dei tecnici di organizzare gli allenamenti secondo priorit tecniche e non tutti insieme, stata dura: Volevate scrivere qualcosa di offensivo sullaccordo. Cio che lallenatore dirige gli allenamenti. Allora vuol dire che di solito li dirige qualcun altro. Che tradotto dovrebbe significare: nessuna ragione tecnica, piuttosto qualche contratto da allungare o da rescindere...

Niente commissario Beretta intervenuto anche, per la verit con il freno a mano tirato parlando di Petrucci, sullipotesi che il Coni non fa mistero di studiare, di un commissariamento della Lega. Non mi pare che il presidente abbia detto questo. Anche perch si commissaria qualcosa che non funziona e la Lega funziona. Dopo aver provato a sottolineare in rosso latteggiamento dei calciatori sul famoso contributo di solidariet. Nessun calciatore ha detto che non lo vuole pagare, dice Tommasi. Che per non fa di questa disponibilit unofferta. Perch non centra con laccordo, da parte dei presidenti stato solo un pretesto. E non c nessuna trattativa. Ma se ci fosse stato un impegno scritto su questo non si sarebbe arrivati a questo punto, ha rilanciato Beretta. Dunque le parti sono ancora distanti. Ora si spera che senza telecamere, da oggi in Federcalcio, vada un po meglio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

20
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

AUTOGOL

Una bella domeni


Il Novara gioca, tremila al Piola Per scioperare bisogna lavorare
LA PARTITA
DAL NOSTRO INVIATO

La versione di Jimmy Alberto

SEBASTIANO VERNAZZA NOVARA

Pesce-Jeda e il Como va al tappeto


(g.madd.) Il Novara supera il Como davanti a 3.000 spettatori. Dopo un primo tempo imballato, nella ripresa ci pensano Pinardi e Jeda ad accendere la partita. Apre le marcature Pesce, con un gran sinistro da fuori, chiude la gara Jeda, di testa su assist di Meggiorini. In campo per circa unora Lisuzzo, che dimostra di aver completamente smaltito linfortunio.
NOVARACOMO 2-0 MARCATORI Pesce (N) al 23, Jeda (N) al 30 s.t. NOVARA (4-3-1-2) Fontana (dal 1 s.t. Coser); Dellafiore, Paci (dal 16 s.t. Morganella), Lisuzzo (dal 10 s.t. Ludi), Gemiti (dal 28 s.t. Radovanovic); Giorgi (dal 10 s.t. Pinardi), Porcari, Rigoni (dal 1 s.t. Pesce); Mazzarani (dal 25 s.t. Meggiorini); Granoche (dal 10 s.t. Rubino), Motta (dal 1 s.t. Jeda). All. Tesser. COMO (4-3-3) Giambruno (dal 24 s.t. Conti); Dumbia, Nieddu (dal 21 s.t. Bonati), Romani (dal 16 s.t. Di Lernia), Ambrosini; Ardito (dal 6 s.t. Tonetto), Ciotola (dal 18 s.t. Vicedomini), Lewandowski (dal 33 s.t. Buzzone); Asiedu (dal 35 s.t. Ciboldi), Miello, Filippini (dal 1 s.t. Toledo). All. Ramella. ARBITRO Penno di Nichelino.

Avevano lavorato a Ferragosto per far s che lo stadio fosse pronto alla prima giornata, partita contro il Palermo. Avevano autorizzato i negozi ad aprire la domenica. Misure eccezionali per un evento straordinario, il ritorno del Novara in Serie A dopo 55 interminabili anni. Niente, tutto saltato causa sciopero. Centro citt semi-deserto. Tranquilla domenica di fine agosto, da contro-esodo, molto italiana. E al Piola uno spettacolo in minore, lamichevole col Como squadra di Prima Divisione, lex serie C1, dove il Novara giaceva fino a due stagioni fa.
Gratis Ingresso gratuito, limita-

to alla tribuna coperta. Posti esauriti in 5 minuti, con straripamento sui nuovi banchi della tribuna stampa. Ragazzini che per un pomeriggio giocano a fare i giornalisti, scherzano e gridano non copiare! come a scuola. Tremila e pi spettatori, secondo approssimative stime. Striscione giallo con scritta nera in bella vista, sulla cancellata dei distinti: Per scioperare bisogna prima lavorare. Sarcasmo piemontese, con aggiunta di protesta per il caro parcheggi sul piazzale antistante: P 5 e... E io pago. Pungenti, ma senza eccessi, co-

La tribuna dello stadio di Novara piena e, sopra, lo striscione di protesta dei tifosi BOZZANI-PATRUCCO

me da queste parti usa. Dentro il Piola clima di festa, la serrata non guasta la felicit per la A ritrovata.
Non siamo crumiri Se sono in sciopero, perch giocano, sia pure in amichevole, unica squadra tra le 20 di Serie A nella giornata di ieri? Domanda legittima, che pi duno si pone. Crumiri, forse? La prima risposta arriva da Massimo De Salvo, vicepresidente, a.d. e proprietario del Novara: Non siamo crumiri perch questo

non uno sciopero. Come? E che cos allora? Non ho ricevuto nessuna comunicazione di sciopero. Mi stato detto per via ufficiale che la partita veniva posticipata. Nientaltro. E quindi? Non far trattenute sugli stipendi dei giocatori. Anche perch, se fosse sciopero, dovrei togliere una settimana di paga, visto che alla domenica si concentra il lavoro dei sei giorni precedenti. E adesso? Troviamo una soluzione, stabiliamo che cos mobbing.

Maria Fontana, da non confondersi con lAlberto Fontana ex Inter, il portiere di riserva del Novara. Come il suo omonimo lo chiamano Jimmy, in onore del cantante degli anni Sessanta, quello che urlava il mondoooo. Il Fontana novarese si raccontato in un libro sulla sua condizione di numero 12 permanente e alla presentazione cera Paolo Sollier, centravanti-compagno del Perugia anni Settanta, oggi libraio a Vercelli. Fontana il delegato Aic del Novara. Anche lui dice che lo sciopero non sciopero: E una giornata rinviata e basta. Tutti lo chiamano sciopero per convenzione, ma le societ che faranno le trattenute nelle buste paga perderanno le cause intentate dai giocatori, come nel 96. Il Fontana di Novara aggiunge una riflessione: Pagher il contributo di solidariet, come cittadino sento il dovere di farlo. Spero che il governo scriva una legge chiara e metta la "tassa" a carico del dipendente, dei giocatori nel nostro caso. Come Aic, per, non possiamo imporre niente. In assenza di chiarezza legislativa, ci saranno scelte personali.
Post scriptum La bandiera del

La.d. De Salvo: Niente trattenute sugli stipendi: questo sciopero non esiste Fontana, delegato Aic del Novara Io pagher il contributo di solidariet

Novara Carloalberto Ludi, difensore, ieri in campo. Da Ludi a Ludd il passo breve. Ned Ludd era loperaio inglese che nel Settecento ruppe un telaio per protestare contro lindustrializzazione. Da qui la nascita del movimento del luddismo. Che centra Ludi con Ludd? Nulla, ma nella giornata dello sciopero dei calciatori questa assonanza di cognomi ci pare un segno singolare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

In spiaggia

I calciatori in riva al mare, ma senza pallone Sole e cocomeri dalla Romagna alla Versilia
ti anche Parolo, Malonga e Von Bergen. Il Bicio Papao, questanno targato Gazzetta, il bagno dei calciatori, ma soprattutto il fortino di Ceccarelli che gioca in casa perch di queste parti. Ieri cerano pure lex Torrisi e alcuni ragazzi del Gubbio e del Perugia. Ma stato avvistato Bobone Vieri con lamico Davide Bombardini, compagno della vincitrice dellIsola dei Famosi Giorgia Palmas. Bobo non passa inosservato, ma qui non ha problemi: sta tranquillo al Pineta, gioca a ping pong e fa il bagno in piscina allhotel Saraceno da Gabriella, cena in pizzeria da Gianluca Savoldi. Cerchiamo calciatori anche al bagno Paparazzi, quello preferito da Pippo Inzaghi, ma c solo lelezione di Miss Milano Marittima.
A Cervia Per scovare gli scioperanti bisogna dirigersi a Cervia. E al Bagno Fantini, da Claudio, il regno degli sportivi, troviamo, Antonio Floro Flores ed Emanuele Belardi, attaccante e portiere dellUdi-

DAL NOSTRO INVIATO

FRANCESCO VELLUZZI MILANO MARITTIMA (Ravenna)

Chi pensava che i calciatori in sciopero fossero tutti l, nel tempio del divertimento estivo notturno rimasto deluso. Sabato notte al Pineta di Milano Marittima si visto solo il calciatore che contende a Matri lo scettro di pi invidiato dellambiente: Luca Ceccarelli del Cesena che, dopo aver preso una casa in affitto per un mese con gli amici, ha fatto bingo fidanzandosi con Linda Santaguida, nota per alcune performance televisive, ma soprattutto per il legame con lex tronista Costantino Vitagliano. Per quelli del Cesena Milano Marittima lapprodo naturale. Gi sono cominciate le leggende su Adrian Mutu: si narra di una baruffa in due locali del centro, il Salino e la Cantinazza, e solo lintervento del compagno Bogdani gli avrebbe evitato nuovi guai. Ieri in spiaggia sono stati avvista-

A Cervia Floro Flores, Belardi, Munari e il presidente del Cesena A Forte dei Marmi Di Natale, Pirlo e rimpatriata tra i giocatori (ed ex) della Fiorentina

compagna Ilaria: Che dovevo fare? Mi godo due giorni di mare. Ma volevo giocare. Come dire: le colpe non sono nostre, ma di altri. Laria sempre tesa, soprattutto per i giornalisti. Al bagno Sauro, che sta tra il Fantini e I Figli del Sole, c il presidente del Cesena Igor Campedelli con signora. Poi giocatori di serie minori. Liberi, dopo il sabato di visibilit.
Forte dei Marmi Il resto dei calciatori balneari si spiaggiato a Forte dei Marmi in vari bagni, con gran finale al Twiga. E stata soprattutto una rimpatriata di vari fiorentini: ex, dissidenti, amati, sopportati, arrabbiati, partenti. Montolivo, Natali, Gilardino, Donadel, Dainelli, DAgostino. E poi Di Natale e Pirlo che hanno casa, come Massimo Moratti, mentre Adriano Galliani di casa al Fortino. Ma stavolta non ha cenato con Allegri che ha scioperato come la maggior parte dei protagonisti della A a casa sua, a Livorno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

nese, in relax con le compagne davanti a una fetta di anguria. Ottimo umore, lArsenal dimenticato. Riposiamo fino a marted, poi pensiamo a una bella stagione. Altro giro: eccoci ai Figli del Sole, il bagno di Cristiano Doni e Nicola Santoni di cui si parlato tanto per la vicenda delle scommesse. Ci sono il team manager del Cesena Fiorenzo Treossi e Gianni Munari, centrocampista della Fiorentina, con la

Domenica al mare: in alto Antonio Floro Flores ed Emanuele Belardi dellUdinese. Sotto, da sinistra, Gianni Munari della Fiorentina e il presidente del Cesena Igor Campedelli con la moglie POLARIS

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21
#

ica da scioperati
Com strano questo San Siro Silenzioso dentro, arrabbiato fuori
ANDREA SCHIANCHI MILANO

Il signor Jan Hein Nikkels viene dallOlanda. Ha quarantanni e tiene per mano i suoi due bambini: Harm vestito con la maglietta di Sneijder, e Hein che indossa quella di Afellay. Girano, con lo sguardo un po sperduto, nel piazzale davanti a San Siro. Non c altra anima viva. Sono le 19.30. Manca unora e un quarto alla partita che non ci sar, Inter-Lecce. Il signor Nikkels estrae dalla tasca tre biglietti, li controlla e indica ai figli lingresso del cancello 8. Ecco, dobbiamo andare l!. Forse non ha ancora capito, forse sillude, forse non crede che lo sciopero pi assurdo sia stato davvero proclamato o forse non se la sente di raccontare a Harm e Hein la verit. Poi, sempre pi amareggiato in questo paesaggio surreale, si arrende: Eravamo partiti dal Lago di Garda dove eravamo in vacanza. Volevamo vedere lInter. Non sapevo dello sciopero. Avevo comprato i biglietti su internet: 111 euro per tre tagliandi. E adesso che facciamo? Tor-

to intorno alle 20. Stendono uno striscione che non ha bisogno di commenti: Noi qui nonostante i vostri capricci. E poi un altro: Scioperi, processi, divieti e scommesse: ma quale gioco pi bello del mondo... Questo il business pi indegno dItalia!. Quelli della Nord, alle 20.45 in punto, danno il fischio dinizio: leggono un comunicato nel quale parlano della loro passione tradita, definiscono triste commedia questo sciopero e aggiungono riferendosi ai loro eroi in calzoncini e maglietta: Forse si sta avvicinando il momento di voltargli le spalle, di dire basta e di lasciarli soli!. Non succeder mai, e lo sanno anche loro, per questa sera la rabbia di questi cinquecento ragazzi la rabbia di unintera nazione che ancora non si capacita di ci che sta succedendo.
Stranieri spaesati In mezzo al

Due striscioni di protesta che la Nord ha esposto ieri pomeriggio ai cancelli dello stadio Meazza. La partita Inter-Lecce non si giocata, fuori si sono presentati in 500 a urlare la loro rabbia KINES

niamo a dicembre? Ma no, mi sa che chieder il rimborso, sempre che me lo diano.... Probabilmente gli euro gli torneranno indietro. Le emozioni perdute, invece, non gliele pu restituire nessuno. E a lui rimarr addosso la peggiore sensazione che possa provare un padre: aver deluso i propri figli (anche se non per colpa sua).
Dove sono? Storie di una dome-

nica che doveva essere di festa, ma alla fine stata di rabbia e

di frustrazione. Un pullman di turisti indonesiani parcheggia vicino alla Curva Nord, quella dei tifosi interisti. Cancelli sbarrati, ovviamente. Si accontentano di prendere dalle borse le loro fotocamere digitali e si regalano un ricordo davanti allo stadio chiuso per sciopero. Non c nemmeno un pallone che rotola sul piazzale, nessuno ha voglia di giocare e di scherzare. Da un cartellone pubblicitario Milito chiama la gente: Ci vediamo a San Siro. S, ma quan-

do? E soprattutto: perch questo sciopero? Il popolo non capisce e non c nessuno che riesca a spiegargli questo silenzio, questo campo che resta vuoto. Dov il capitano Zanetti? Dov il Pazzo Pazzini? E dove sono finiti Stankovic e Cambiasso, gli eroi del Triplete e gli altri? In spiaggia, a spendere il loro milione! tuona uno della Curva Nord.
Parole di rabbia I tifosi interisti

si radunano davanti al Baret-

Linvito di Milito su un cartellone nei pressi di San Siro. Risposta: S, ma quando? PHOTOVIEWS

gruppo che urla insulti alla Lega e ai potenti del pallone ci sono anche Sergy e Artur Saroyan, fratelli venuti da Los Angeles, California. Quattro giorni fa hanno comprato due biglietti, hanno pagato 96 euro e adesso non sanno come riavere i loro soldi: quando si recuperer la giornata loro saranno dallaltra parte del mondo a lavorare. E non ci saranno neppure Arno, Gregory e Katie, venuti apposta da Charleroi (Belgio): pure loro lavorano. Tutta gente che ha perso soldi, tempo e passione. Chi glieli far ritrovare?
RIPRODUZIONE RISERVATA

www.quattroruote.it

Le novit del Salone di Francoforte La prova completa della DS4 Confronto Mini vs Ypsilon

Usato *Quattroruote + Volume Quotazioni

7,00, solo Quattroruote 5,00

Inoltre a solo 2,00* in pi

Edizione aggiornata

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

SICURA DEL SUO APPEAL.


Pi accattivante nel design, pi grintosa nel carattere, pi ricca di dotazioni: climatizzatore, radio CD, ESP, cerchi in lega, fendinebbia, volante in pelle e 7 anni di garanzia. La nuova ceed Platinum oggi ancora pi sicura di s. Tua con motori benzina e turbo diesel common rail.

www.kia.it

Garanzia: 7 anni/150.000 km. Dettagli e condizioni sul sito www.kia.it e nei concessionari. *Con incentivo Kia di 3.000 . I.P.T. esclusa. Versione 1.4 CVVT Platinum benzina 5 porte. Consumo combinato (l x 100 km) da 4,2 a 6,6. Emissioni CO2 (g/km) da 110 a 158. Le foto sono inserite a titolo di riferimento. Messaggio pubblicitario con nalit promozionale. unoerta dei concessionari che aderiscono alliniziativa, valida per le auto disponibili in rete no al 31/08/2011. Non cumulabile con altre iniziative in corso.

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

MONDO IL PERSONAGGIO
leyman Kerimov, proprietario dellAnzhi e senatore in rappresentanza del Daghestan, per Forbes 118esimo uomo pi ricco al mondo alla pari con Berlusconi, un discusso ma formidabile uomo dazione. Il presidente del Daghestan gli ha regalato la squadra in cambio di una promessa a investire e lui partito a 434 km/h, come la Bugatti Veyron che ha omaggiato a Roberto Carlos: in otto mesi, ha preso Carlos, Boussoufa dallAnderlecht, Jucilei dal Corinthians, Zhirkov dal Chelsea ed Etoo dallInter. Ora spiega: Il progetto Anzhi a lungo termine. Abbiamo un obiettivo sportivo e uno sociale. Il secondo il pi misterioso: in Daghestan il salario medio di 300 euro al mese e, stando alle ricerche del Comitato Antiterroristico Nazionale, nella regione ormai avviene il 50% degli attacchi terroristici dellintero Caucaso. Secondo il Financial Times, nellultimo mese sono stati uccisi 53 agenti di polizia.
Banane e fischi Il calcio per ap-

passiona anche in posti del ge-

I 20 milioni a stagione sono per una sua campagna elettorale in Camerun?


Samuel Etoo, 30 anni, allarrivo allaeroporto di Rostov con la divisa dellAnzhi, la sua nuova squadra REUTERS

Etoo in viaggio Dopo la prima si va allinferno


La prossima del suo Anzhi a Makhachkala, citt dove regnano paura e terrorismo
DAL NOSTRO INVIATO

LUCA BIANCHIN ROSTOV (Russia)

giorno non lha pi usata nessuno.


In Iran a 434 Km/h Avessero pre-

La vita nuova venti ore dauto pi a Sud. Si va da Rostov, dove Samuel Etoo ha giocato la sua prima partita con lAnzhi, fino a Makhachkala, pieno Daghestan, Russia di confine. Tra venerd e sabato 300 tifosi, guidati dal capopopolo Ramazan Gaziev, si sono messi in macchina e hanno fatto quelle venti ore per andare a vedere Etoo. Speravano fosse forte, magari al livello di Ibrahim Gasanbekov, 153 gol in 223 partite con lAnzhi, gloria locale, per sempre nei cuori gialloverdi. Lui mor come i grandissimi, allimprovviso: incidente dauto a Makhachkala nel 1999. La maglia numero 11 da quel

so la strada nella direzione opposta, i 300 sarebbero arrivati a Teheran, in Iran, e questo il contesto in cui lAnzhi cresciuto in silenzio prima di esplodere sui giornali. Fondato nel 1999 con i soldi del petrolio, ha giocato le coppe solo nel 2001: Glasgow Rangers-Anzhi 1-0 in campo neutro a Varsavia, perch lallenatore olandese dei Rangers convinse lUefa che Makhachkala era troppo pericolosa. Se lAnzhi arrivasse fino alla Champions, tra undici mesi non finirebbe allo stesso modo. Igor Monichev, un giornalista russo, la vede cos: Il problema della sicurezza a Makhachkala acuto ma altri campioni arriveranno. Probabile. Sou-

nere: il primo stock di maglie di Etoo andato esaurito, come i biglietti per lo stadio. A Makhachkala lAnzhi piace quasi a tutti, ma non la squadra pi popolare di Russia. A Samara hanno tirato una banana a Roberto Carlos il solito razzismo, problema a cui Etoo storicamente sensibile mentre Zhirkov prende fischi ovunque, anche quando gioca con la nazionale di Advocaaat. Lo stesso olandese che dieci anni fa rifiut di portare i Rangers a Makhachkala. Forse per il c.t. della Russia cambier idea quando Kerimov completer Anzhi City, una citt satellite in riva al Caspio con stadio da 50mila posti, alberghi a cinque stelle e un nuovo centro sportivo. Pare ci vogliano ancora sei mesi e sembra che lAnzhi, alla fine dei lavori, smetter di vivere a Mosca per trasferirsi definitivamente in Daghestan.
Samuel for president Etoo sa tutto e deve averlo valutato. Perch ha accettato? Per il progetto-Anzhi, dice lui, anche se in Russia gira questa versione: i 20 milioni a stagione servirebbero per finanziare una sua futura campagna elettorale in Camerun. Un colpo alla Weah che tutto sommato ci pu stare, perch luomo intelligente e ha il sorriso del politico carismatico. Anche sabato sera, a Rostov, in una conferenza stampa improvvisata in corridoio, ha sorriso a tutti i giornalisti. Come se alla vita chiedesse solo di segnare 30 gol a stagione e imparare il cirillico in sei mesi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La nuova maglia di Etoo con la scritta in cirillico KONOVALOVA

domande a...
RINO GATTUSO
Centrocampista Milan

no dallAnzhi di Kerimov. La classica situazione in cui ci vuole coraggio a dire s e a dire no.

Ho rifiutato 10 milioni per non spostare la mia famiglia


In Rostov-Anzhi, Roberto Carlos ha giocato a centrocampo, davanti alla difesa. Un ruolo in cui starebbe bene Gattuso, di cui in primavera si scritto: Ha scelto di rimanere al Milan rifiutando 10 milioni allan-

1 Ci fu davvero quellincontro? Intorno al 20 febbraio di questanno, a Mosca. Eravamo a cena, io, Kerimov, qualche persona dello staff e German Tkachenko, luomo mercato dellAnzhi che stato anche a Milano per la trattativa con Etoo. Abbiamo parlato dellofferta, del Daghestan, delle misure di sicurezza: sono stato ospite a casa sua. 2 Che persona Kerimov?
Gennaro Gattuso, 33 anni LAPRESSE

molto bella, parla solo russo ma molto gentile. Si vedono ancora i segni dellincidente dauto che ha avuto a Nizza nel 2006 ma ha la classica faccia dangelo. Mi ha stupito la sua semplicit, nel vestire e nei discorsi.

Chiaramente ha una casa

3 Allora perch non c anche Gattuso nellAnzhi? Da ragazzo una scelta cos, unesperienza forte allestero, si pu fare. Io per ormai ho una famiglia, e non mi andava di spostare i bambini dallItalia. Poi lAnzhi voleva chiudere subito, mi chiedeva di andare in Russia a febbraio, abbandonando il campionato italiano in corso.

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

MONDO INGHILTERRA

United e City, che show


TOP E FLOP

A
S

MANCHESTER UTD ARSENAL


GIUDIZIO 7777 PRIMO TEMPO 3-1

8 2

TOP E FLOP

A
S

TOTTENHAM MANCHESTER CITY


GIUDIZIO 7777 PRIMO TEMPO 0-2

1 5

MARCATORI Welbeck (MU) al 22'. Young (MU) al 28', Rooney (MU) al 41', Walcott (A) al 48' p.t; Rooney (MU) al 19, Nani (MU) al 22', Park (MU) al 25', Van Persie (A) al 29' s.t., Rooney (MU) su rigore al 37, Young (MU) al 46 s.t. MANCHESTER UNITED (4-4-1-1) De Gea 6; Smalling 6, Evans 6, Jones 6, Evra 6,5; Nani 7 (dal 23' s.t. Park 6), Cleverley 6,5, Anderson 6,5 (dal 23' s.t. Giggs 6), Young 8; Rooney 8,5; Welbeck 6,5 (dal 35' p.t. Hernandez 6). PANCHINA Lindegaard, Ferdinand, Fabio, Berbatov. ALLENATORE Ferguson 8. ARSENAL (4-2-3-1) Szczesny 4,5; Jenkinson 4, Djourou 4, Koscielny 4, Traor 4; Ramsey 4, Rosicky 4; Walcott 5 (dal 38' s.t. Lansbury sv), Coquelin 5 (dal 17' s.t. Oxlade-Chamberlain 5,5), Arshavin 4; Van Persie 4 (dal 38' s.t. Chamakh sv). PANCHINA Fabiansky, Miquel, Ozyakup, Sunu. ALLENATORE Wenger 4. ARBITRO Webb 6.

MARCATORI Dzeko (MC) al 34' e 41 p.t., 10' e 48 s.t.; Aguero (MC) al 15', Kaboul (T) al 22' s.t. TOTTENHAM (4-4-2) Friedel 5; Corluka 5, Dawson 5, Kaboul 5,5, Assou-Ekotto 6; Lennon 5 (dall'8' s.t. Defoe 6,5), Kranjcar 5, Modric 5 (dal 20' s.t. Livermore 5), Bale 5,5; Van der Vaart 5, Crouch 5,5. PANCHINA Cudicini, Huddlestone, Pavlychenko, Bassong, Walker. ALLENATORE Redknapp 5. MANCHESTER CITY (4-2-3-1) Hart 6; Zabaleta 6 (dal 19' s.t. Richard 6), Kompany 6, Lescott 6, Clichy 6,5; Tour 7, Barry 6,5; Silva 6,5, Nasri 7,5, Aguero 6,5 (dal 30' s.t. Savic sv); Dzeko 9. PANCHINA Pantilimon, Milner, Johnson, Balotelli, Tevez. ALLENATORE Mancini 8. ARBITRO Dowd 6,5.

Ashley Young Un nuovo acquisto che sta confermando le attese: doppietta

Samir Nasri Debutto splendido per il centrocampista appena arrivato al City dallArsenal

S
Arsene Wenger Questa sconfitta entrer nella storia dellArsenal

ESPULSO Jenkinson al 31' s.t. per doppia ammonizione. AMMONITI Evans (MU) e Arshavin (A) per gioco scorretto, Djourou (A) per comportamento non regolamentare, Young (MU) per proteste. NOTE spettatori 75.448. Tiri in porta: 15-13. Tiri fuori: 10-6. Angoli: 3-5. In fuorigioco: 2-0. Recuperi: 4' p.t.; 3' s.t.

S
Younes Kaboul Il difensore del Tottenham segna ma vive un incubo chiamato Dzeko

AMMONITI Zabaleta (MC) e Yaya Tour (MC) per gioco scorretto, Assou-Ekotto (T), Van der Vaart (T), Barry (MC) e Savic (MC) per comportamento non regolamentare.
NOTE spettatori 36.150. Tiri in porta: 10-12. Tiri fuori: 5-10. Angoli: 10-5. In fuorigioco: 1-1. Recuperi: 3' p.t.; 3' s.t.

Wayne Rooney, 25 anni, Manchester Utd AFP

Edin Dzeko, 25 anni, Manchester City AFP

S
Alex Ferguson Raccoglie la sfida di Mancini e risponde al City con un risultato sensazionale

Rooney-Young la nuova coppia devastante


Otto gol allArsenal: 3 di Wayne, 2 del compagno di reparto, a segno pure Wellbeck, Park e Nani
MANCHESTER (Gran Bretagna)

S
Roberto Mancini La sua mano si vede: il City unisce ai campioni la ricerca del bel gioco

Dzeko spazza via il Tottenham Nasri fa tre assist


La squadra di Mancini segna 5 gol a Londra: quattro del bosniaco. E Aguero completa la festa
STEFANO BOLDRINI LONDRA (Gran Bretagna)

Mago Rooney Con il 3-0, salito in catte-

Il City chiama, lo United risponde. E una sfida a suon di gol, quella dei due club di Manchester: cinque il City, addirittura otto i ragazzi di Ferguson, con Rooney (tripletta) e Young (doppietta) protagonisti assoluti. A completare lopera, le reti di Welbeck, Park e il cucchiaio di Nani: calcio spettacolo. Risultato da capogiro, ma nella sua storia il Manchester United ha fatto di meglio: 9-0 allIpswich nel marzo 1995. Siamo solo alla terza giornata, ma la Premier sembra una faccenda privata tra le due squadre di Manchester, magari con il Liverpool terzo incomodo. Londra affonda: dopo il crollo del Tottenham, la resa senza condizioni dellArsenal. Dal 1986 i Gunners non rimediavano una batosta di queste proporzioni. L'Arsenal sta affondando: un punto dopo tre partite. Perdere Fabregas e Nasri stato devastante. Il successo di Udine e laccesso alla Champions non devono ingannare: cos non si va lontano.
Spettacolo Nel primo tempo, lo United

dra Rooney: punizione maradoniana, pallone allincrocio. Un capolavoro, ed anche in questo caso arrivato il replay, con un tiro a scavalcare la barriera e Szczesny di marmo. A completare il trittico, che porta a quota 152 il bottino dei gol di Rooney con lo United, il rigore. Rooney si poi travestito per un attimo da uomo assist: tocco per Nani e cucchiaio del portoghese. Il gol pi normale stato quello di Park: un rasoterra senza pretese. LArsenal ha sprecato un rigore con Van Persie sull1-0: tiro fiacco dell'olandese e respinta di De Gea. Sembrava la fine dei tormenti, per lo spagnolo, ma il gol di Walcott, con il pallone sfilato tra le gambe, ha riaperto il dibattito: il portiere lunico problema del Manchester? Sulla rete di Van Persie, poco da fare: sventola allincrocio. Rooney, uomo partita, ha rilanciato la sfida al City: Noi dobbiamo pensare a noi stessi. Se giochiamo sempre cos, non ci batte nessuno.
bold
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sergio Aguero 23 anni, attaccante del City ANSA

Nove in pagella come i punti del City. Quattro gol per entrare nella storia del club e trascinare la squadra di Mancini alla terza vittoria di fila in campionato: il supervoto in pagella per Edin Dzeko ci sta tutto. E un giorno speciale per me. Il poker mi era riuscito una volta in Germania, in Coppa, ma non ricordo neppure quale partita fosse. Stavolta diverso, siamo in Premier, racconta il centravanti bosniaco, con il pallone in mano. Ha ragione: il primo poker di un giocatore del City in trasferta. E stato pagato al Wolfsburg 35 milioni di euro, in gennaio. Per tre mesi, il prezzo stato una zavorra. Ora ho preso confidenza con la Premier e va meglio. Va benissimo: Edin ha segnato in tutte le gare ufficiali della nuova annata, in campionato gi a quota 6, il totale di agosto di 7.
Nasri, tris dassist Quattro gol, quattro gesti tecnici diversi. L1-0, un tiro in spaccata su invito di Nasri. Il 2-0, una capocciata in acrobazia su cross partito sempre da Nasri. Il 3-0, facile nellesecuzione tocco lieve con la porta spalancata su invito rasoterra di Yaya Tour , ha ribadito la furbizia negli inserimenti. La rete del 5-1, una pennellata: pallone a girare. Il bosniaco un gigante tra i tre piccoletti, Aguero, Silva e Nasri: classe in salsa latina. Nasri, sbarcato a Manchester solo marted, ha calato un tris dassist. Ha ispirato anche il 4-0, firmato da Aguero: fuga dellargentino, dribbling su Dawson e sinistro implacabile. I giocatori di classe non hanno bisogno di tanti

fronzoli per inserirsi in un contesto nuovo. I piedi parlano un linguaggio universale e quelli del francese sono poliglotti. Dopo Marsiglia ed Arsenal, questa tappa potrebbe rappresentare la consacrazione definitiva.
La mano di Mancio C molto di Roberto Mancini, in questo City. La sua mano si vede perch il City non si limita ad essere una banda di campioni: c una ricerca costante del bel gioco, attraverso possesso palla, triangolazioni brevi, accelerazioni improvvise. Sul 4-0, per tre minuti il City ha nascosto il pallone agli Spurs. Sessanta passaggi: una scena imbarazzante, per il Tottenham. Il gol degli Spurs, una capocciata di Kaboul, ha fatto infuriare Mancini. La scenetta stata divertente: il maxischermo trasmetteva il replay dellazione e Mancio indicava la dormita della difesa ai suoi assistenti. Mancity, ooooh, Mancity, ooooh, cantano i tifosi dei Citizens, accomunando squadra e allenatore. La parodia di volare. Il City vola davvero: solo lo United pu riportarlo a terra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ha demolito lArsenal. Nella ripresa, ha passeggiato sulle macerie. La squadra di Ferguson ha aggredito i Gunners dal primo secondo: ritmo, pressing, velocit. Welbeck ha lanciato i suoi con un tocco di testa. Il secondo gol di fila dellattaccante di origine ghanese, su assist formato palombella di Anderson, non ha portato fortuna: Welbeck si infortunato e salter la Nazionale. Per Fabio Capello, pronto a convocarlo per la doppia sfida con Bulgaria (2 settembre) e Galles (6 settembre) un problema di cui avrebbe fatto a meno. Il 2-0 di Young stato bellissimo: tiro a girare e Old Trafford in delirio per festeggiare il nuovo acquisto. Young conceder il bis nella ripresa: stessa dinamica, stesso tiro a girare, stessa festa.

LA SITUAZIONE

DIMESSO DALLOSPEDALE

Liverpool e Chelsea allinseguimento


3a GIORNATA Newcastle Fulham 2 1, Tottenham Manchester City 1 5, West Bromwich Stoke 0 1, Manchester Utd Arsenal 8 2 CLASSIFICA Manchester Utd e Manchester City 9; Liverpool, Chelsea, Wolverhampton e Newcastle 7; Aston Villa, Wigan e Stoke 5; Bolton, Everton e QPRangers 3; Sunderland, Norwich e Swansea 2; Fulham ed Arsenal 1; West Bromwich, Blackburn e Tottenham 0. MARCATORI 6 Dzeko (Man.City); 5 Rooney (Man.Utd)

Drogba sta meglio Tra 20 giorni in campo


(bold) Ha dormito a casa con il mal di testa, Didier Drogba, dopo lo scontro di gioco con il portiere del Norwich, Ruddy. Il centravanti del Chelsea, che aveva perso conoscenza ed era stato soccorso in campo con la maschera ad ossigeno, stato dimesso sabato sera dal Mary's hospital con una diagnosi rassicurante: leggera commozione cerebrale, ma niente di rotto. Drogba non ricorda lincidente: il pugno alla tempia gli ha fatto perdere conoscenza prima di ricadere a terra. Tra 20 giorni, potrebbe tornare in campo.

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

MONDO SPAGNA
SARAGOZZA REAL MADRID
GIUDIZIO 7777 PRIMO TEMPO 0-2 MARCATORI Cristiano Ronaldo al 24', Marcelo al 28' pt; Xabi Alonso al 19', Cristiano Ronaldo al 26', Kak al 37', Cristiano Ronaldo al 42 st SARAGOZZA (4-3-3) Roberto 6; Juarez 4.5, Da Silva 4, Meira 4, Paredes 4; Ponzio 4, Zuculini 5.5 (7' st Pinter 5), Abraham 5 (7' st Edu Oriol 5); Barrera 6 (38' st Valencia s.v.), Uche 6, Lafita 5 PANCHINA Leo Franco, Lanzaro, Ort, Kevin ALLENATORE Aguirre 4 REAL MADRID (4-2-3-1) Casillas 6; Sergio Ramos 7, Pepe 6.5, Carvalho 6.5, Marcelo 7.5; Xabi Alonso 7.5, Coentrao 7; Di Maria 7.5 (26' st Callejon 6), zil 8 (33' st Kak 7.5), Cristiano Ronaldo 8; Benzema 5 (30' st Higuain 5.5). PANCHINA Adan, Arbeloa, Albiol, Varane ALLENATORE Mourinho 7 ARBITRO Muiz Fernandez 6
NOTE ammoniti Meira (S), Abraham (S), Carvalho (R). Spettatori 33.000 circa. Tiri in porta 3-16, tiri fuori 1-8, angoli 5-7, fuorigioco 1-0. Recuperi 1' e 2'

0 6

ATLETICO PARI (0-0)


2a giornata Sporting GijonR. Sociedad 1-2 ValenciaSantander 4-3 GranadaBetis 0-1 Atletico MadridOsasuna 0-0 Athletic BilbaoR. Vallecano 1-1 MaiorcaEspanyol 1-0 GetafeLevante 1-1 Real SaragozzaR.Madrid 0-6 SivigliaMalaga 2-1 Oggi BarcellonaVillarreal

lAnalisi
di ALESSANDRO DE CALO

Perdiamo anche senza giocare


Se lestate una lunga domenica senza calcio come dice qualcuno questo weekend di fine agosto riassume perfettamente la situazione made in Italy. Perdiamo anche senza giocare. Banalmente: lArsenal, squadra che nei preliminari Champions ha appena eliminato lUdinese, quarta forza del nostro campionato, ne ha presi otto dal Manchester United. Cosa significa? Nel football non esiste la propriet transitiva, per laccostamento mette paura. C un altro dato da sistemare sulla bilancia. Il Tottenham di Bale, Modric e Van der Vaart, che nello scorso marzo aveva cancellato il Milan dalla Champions, ne ha presi cinque dallaltro Manchester, quello di Mancini. Di nuovo: non vale la propriet transitiva, ma se tanto mi d tanto, i brividi aumentano in modo esponenziale. Diciamola tutta. Quanti 8-2 avremmo visto, tra ieri e sabato, se la Serie A non si fosse fermata? Nessuno, probabilmente. Ci tocca consolarci applaudendo lo spettacolo degli altri. Per fortuna esistono i due Manchester, la Premier, la Liga e, persino, la Bundesliga. C tanto da imparare. Sono quasi venticinque anni che Alex Ferguson guida i Red Devils. Una vita. Il guru scozzese non sa pi dove mettere i trofei che continua a collezionare: la moglie gli ha vietato di portarli a casa. Ormai ha una certa et, eppure il tempo non ha consumato la sua capacit di rigenerare lo United tenendolo sempre molto in alto. Con lultima infornata dei Welbeck, Smalling, Evans, Jones, Young, ha dato una lezione storica al buon Wenger e una risposta imperiale allassalto al potere di Mancini. Il duello United-City si annuncia lungo, spettacolare e affascinante, quasi come linterminabile testa a testa fra Bara e Real nella Liga. Ieri, a Saragozza, Ronaldo ha firmato una tripletta, Kak ha partecipato con un golazo e Mou si portato avanti (oltre 30 tiri, per il 6-0). Oggi Messi deve rispondere contro il Villarreal di Pepito Rossi. La differenza che, in Premier, c anche il Chelsea con i pozzi di Abramovich e i gingilli di Villas Boas. Il 5-1 del Mancio che tiene in panca Tevez, Balotelli e il corrispettivo di un centinaio di milioni lancia in orbita Nasri: il valore aggiunto che serviva per accendere Dzeko. Tanti gol non contano solo per lo spettacolo: decidono la classifica. Con limpresa sullArsenal, lo United scavalca il City. Hanno 9 punti ma la differenza reti (+10 a +9) spinge in alto i Red Devils. Questa differenza, in mezzo a tanto equilibrio, alla fine potrebbe decidere la corsa al titolo. Sembra una stupidaggine, ma certe regole, se interpretate bene, determinano i comportamenti in campo e la qualit del gioco. Non ci resta che inseguire.

Cristiano Ronaldo, 26 anni, segna il secondo gol al Saragozza. Un debutto travolgente per il Real REUTERS

Cos tanto Real che va in gol persino Kak


Sei reti della squadra di Mourinho a Saragozza Tripletta di Ronaldo, il brasiliano torna a galla
FILIPPO MARIA RICCI SARAGOZZA

battuto Roberto intervenendo acrobaticamente su un cross di Sergio Ramos. Mentre il brasiliano faceva le capriole, i tifosi del Saragozza facevano il verso della scimmia. Il Madrid ha continuato a spingere, il Saragozza ad affogare, affossato nella ripresa da altri 4 gol: un tiro da fuori di Xabi Alonso, un tap in servito a Ronaldo da Di Maria, unazione personale di Kak, in gol 5 minuti dopo il suo ingresso in campo e festeggiato con vistosa enfasi dai compagni. Affetto e stima sembrano palesi, e per ringraziarli Ricky ha poi contribuito alla tripletta di Ronaldo: un suo tiro stato rimpallato da Roberto sui piedi del portoghese per il definitivo 0-6.
Spietato Madrid spietato, come il suo tecnico che ieri ha messo un altro dito in un occhio: stavolta al suo capitano Casillas. Dopo aver visto inchiodato alla panchina non meno di 21 compagni giocare il Trofeo Bernabeu ieri Iker non avr trovato granch gradevole la lettura dellintervista rilasciata dal suo allenatore al Mundo. Mou dice che Iker non intoccabile, che il suo posto non come labbonamento che ho comprato a mio figlio, che si paga ed tuo per sempre. Curiosamente circa un anno fa lo stesso Mou si aveva definito Iker un intoccabile in unaltra intervista: E non perch lo ho deciso io, ma grazie a se stesso, al suo lavoro. Le cose cambiano, come le relazioni: a Mou non piaciuta l'idea di Casillas di ricucire lo strappo con i compagni di nazionale del Bara e il rapporto tra i due sembra oggi pi freddo di una cattiva notizia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Classifica Real Madrid 3 Valencia 3 Real Sociedad 3 Betis Siviglia 3 Maiorca 3 Siviglia 3 Ath. Bilbao 1 Getafe 1 Levante 1 R. Vallecano 1 A. Madrid 1 Osasuna 1 Barcellona 0 Villarreal 0 Malaga 0 Santander 0 Sporting Gijon 0 Espanyol 0 Granada 0 Saragozza 0

Per lepilogo si vedr, intanto la seconda Liga di Mou comincia molto meglio della prima. Il 29 agosto di un anno fa Mou debutt in Spagna con un appiccicoso 0-0 alle Baleari col Maiorca, ieri a Saragozza arrivato un facile 6-0. Partita mai in discussione, dominata e schiacciata sotto il peso dellautorit e della voglia del Mou team, superiore, risoluto, affamato, mai pago, e condizionata dallinferiorit del Saragozza. Limpressione che la potenza del Madrid e la pochezza di molti avversari questanno offriranno diverse partite come questa. Rispetto a un anno fa Mou cambia 4 giocatori (fuori Arbeloa, Lass, Canales e Higuain) e schiera solo uno dei 5 nuovi acquisti, (Coentrao riciclato centrale di centrocampo) ma a fare la differenza la

mentalit. Guidato da un Ronaldo deciso a spaccare il mondo e un zil poetico il Madrid prende in mano la gara dopo 10 minuti e non la molla pi.
Il portiere In porta col Saragoz-

IL POSTICIPO

Oggi il Barcellona sfida il Villarreal di Pepito Rossi


(f.m.r.) Un rivale scomodo, una difesa da inventare. Dopo aver alzato lennesima coppa il Barcellona questa sera (ore 21) comincia la difesa della Liga tra euforia e preoccupazione per la difesa da opporre allo spumeggiante potenziale offensivo del Villarreal, guidato da un Rossi in gran forma. Dani Alves squalificato, Piqu, Puyol, Adriano e Maxwell infortunati: Pep pu contare su Abidal, Mascherano, il giovane Fontas e i rinforzi del Bara B, Montoya, Bartra e Jonathan. Meglio averli tutti sani, per non mi lamento, ha detto Pep, che ha anche elogiato il Milan e difeso Wenger.

za c' Roberto, portiere che la squadra aragonese, 122 milioni di debiti, 11 dei quali ai giocatori in stipendi arretrati, ha comprato dal Benfica per 8 milioni. Grazie a un fondo dinversione che mantiene la propriet del cartellino, fondo controllato, tra gli altri, da Jorge Mendes, procuratore di Mourinho e altri 5 giocatori del Madrid. Roberto ha fatto un piacere al suo padrone facendo alzare la sua quotazione di mercato con diverse belle parate, ma il Madrid ha chiuso la gara rapidamente: al 24' zil ha servito Cristiano con un taglio perfetto e il portoghese ha immediatamente riaperto il conto dei gol in Liga che lo scorso anno aveva chiuso a quota 40. Quattro minuti dopo Marcelo ha

Kak in gol per il Real

FRANCIA

GERMANIA

OLANDA

NEGLI SPOGLIATOI DEL NEUCHATEL

Lilla tris al Marsiglia Pastore: primo show


(a.g.) In attesa degli ultimi botti del mercato, il Psg con Borriello nel mirino si impone a Tolosa grazie al pezzo pregiato della gestione Leonardo: Pastore, mister 42 milioni, ha dato spettacolo ribaltando la rete di Capou, servendo due assist (Gameiro e Erding) e sfiorando un gol. Il tris porta la firma dellex giallorosso Menez, segno che il Psg versione Serie A (con Sirigu sicuro) prende forma. Al Marsiglia non basta la doppietta di Valbuena. Il Lilla (Inter/Champions) replica con un doppio Sow e Chedjou. QUARTA GIORNATA Auxerre Ajaccio 4 1; Evian Digione 0 1; Lorient Nancy 2 1; Nizza Brest 0 0; Valenciennes Bordeaux 1 2; Lione Montpellier 2 1; Rennes Caen 3 2; Sochaux St Etienne 2 1; Tolosa Psg 1 3; Lilla Marsiglia 3 2. CLAS.: Montpellier 9; Lione 8; Psg, Rennes, Sochaux, Lilla, Tolosa, St Etienne, Lorient 7; Caen, Digione 6; Auxerre, Bordeaux, Evian 5; Brest 4; Marsiglia 3; Nizza, Ajaccio 2; Nancy, Valenciennes 1.

Borussia M. a picco Lo Schalke in vetta


Dopo dieci risultati utili consecutivi, compresi gli spareggi salvezza, il Borussia Moenchengladbach cade (1 0 in casa dello Schalke) e fallisce la possibilit di riportarsi in testa da solo. Il gol di Raul manda cos i blu alla pari di Bayern (primo per la differenza reti) e Werder. QUARTA GIORNATA. Ieri: Hannover Mainz 1 1; Schalke 04 Borussia Monchengladbach 1 0. Sabato: Friburgo Wolfsburg 3 0; Amburgo Colonia 3 4; Hoffenheim Werder Brema 1 2; Kaiserslautern Bayern 0 3; Norimberga Augsburg 1 0; Bayer Leverkusen Borussia Dortmund 0 0. Venerd: Hertha Stoccarda 1 0. CLASSIFICA: Bayern, Werder e Schalke 9; Hannover 8; Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen, Mainz, Borussia Moenc. 7; Hoffenheim, Norimberga 6; Hertha 5; Friburgo, Stoccarda, Colonia 4; Wolfsburg 3; Augsburg, Kaiserslautern 2; Amburgo 1.

Twente al comando Sneijder jr in gol


AMSTERDAM (m.v.) LAjax, dopo il 4 1 al Vitesse sabato, rimasto capolista solo per un giorno, scalzato dal Twente che si imposto sul campo Venlo per 4 1, con reti di Ruiz, Janko e una doppietta di Luuk de Jong. Lunico gol dei padroni di casa lo ha segnato la rivelazione Musa, senza bere n mangiare tutto il giorno per il Ramadan. LUtrecht, decimato dagli infortuni, ha battuto 3 1 il Roda Kerkrade grazie anche a una rete del neo acquisto Rodney Sneijder, fratello dellinterista, che esultava in tribuna. 4a GIORNATA Ajax Vitesse 4 1, Nimega Heracles 2 1, Twente Venlo 4 1, Utrecht Roda 3 1, Waalwijk Breda 2 1, De Graafschap Den Haag 0 3, Psv Excelsior 6 1, Groningen Alkmaar 0 3, Feyenoord Heerenveen 2 2 CLASSIFICA Twente 12; Ajax 10; Psv Eindhoven e Alkmaar 9; Feyenoord 8; Vitesse, Waalwijk e Nimega 7; Heracles e Utrecht 5; Groningen e Den Haag 4; Roda 3; De Graafschap, Venlo e Heerenveen 2; Excelsior e Breda 1

Il patron ceceno terrorizza i giocatori


GINEVRA (Svizzera) Luomo daffari ceceno Bulat Chagaev, principale azionista del Neuchatel Xamax, ha terrorizzato i suoi giocatori dopo il match pareggiato in casa 2 2 contro il Losanna: quanto riporta il sito internet 20minutes.ch. Arrabbiato per lincapacit della sua squadra di vincere contro gli ultimi in classifica, Chagaev entrato con le sue guardie del corpo armate negli spogliatoi. Conferme da un portavoce del club secondo cui Chagaev si era recato negli spogliatoi per mettere le cose a posto con i giocatori e lallenatore. Visibilmente shockati, alcuni giocatori hanno detto di temere il peggio: Un giorno ci uccide ha sussurrato uno.

BRASILE Ricardo Gomes, 46 anni, allenatore del Vasco da Gama, ha accusato un malore dopo il derby col Flamengo ed uscito in ambulanza dallo stadio Engenho per recarsi in ospedale: c tanta preoccupazione, dal momento che il tecnico gi lo scorso anno stato vittima di un ictus.

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

SERIE BWIN IN VETRINA

Odu&Verdi, che coppia Il Toro anche giovane


Arrivati dal Milan, sono stati subito protagonisti al debutto Ventura ha creduto in noi, ma adesso comincia il difficile
FRANCESCO BRAMARDO TORINO

I NUMERI

4
5

MERCATO IN B E LEGA PRO

Lucidi, sereni, incoscienti, sono i tre aggettivi usati da Giampiero Ventura per definire la prestazione dei Green boys, i giovani di scuola Milan che al Del Duca hanno cambiato volto alla gara, decisivi per la vittoria finale. Oduamadi, nigeriano dal nome impronunciabile, Nnamdi Chidiebere, pi semplicemente Odu, ha firmato il gol partita. Simone Verdi, 20 anni come il compagno granata, ha dato lassalto al fortino bianconero fino a farlo capitolare costringendo lavversario al fallo da rigore. Una serata da incorniciare, festeggiata ieri mattina alla ripresa degli allenamenti alla Sisport con i salatini e la promessa di

Le vittorie del Torino alla prima giornata in B: 1-0 col Cesena (1996-97), 3-1 ad Avellino (2003-04), 3-2 col Verona (2004-05), 2-0 a Pescara (2005-06), 3-0 a Grosseto (2009-10)

Khouma Babacar, 18 anni, attaccante senegalese PEGASO

I giocatori del Milan arrivati in estate al Torino: oltre a Verdi e Oduamadi, ci sono Matteo Darmian (era a Palermo) e Ferdinando Coppola (era a Siena)

Bari scatenato: Babacar vicino Cacia-Padova s Empoli: Coppola


Polenta e Struna da Torrente Tutta la Triestina ad Aletti: Discepoli il nuovo allenatore
BINDA-CALVI

Cos il tecnico sui due protagonisti del 2-1 ad Ascoli: Lucidi, sereni e incoscienti
pizza pagata alla squadra alla prima occasione. Anche se in verit, visto lo stipendio, dovrebbero offrirla i compagni, la cena: 100 mila euro il contratto ereditato dal Milan, da ridiscutere alla scadenza, a giugno.
Futuro granata C tempo per

Oduamadi
Nnamdi Oduamadi, 20 anni, nigeriano, arrivato dal Milan in compropriet per 1,8 milioni PIERANUNZI

Verdi
Simone Verdi, 20 anni, arrivato dal Milan in prestito con diritto di riscatto per 1,5 milioni IPP

I titolari del Torino ad Ascoli che erano in granata anche la scorsa stagione: Bianchi e Ogbonna

LA SITUAZIONE

Si gioca domani Due posticipi mercoled sera


La classifica: Reggina, Sassuolo, Brescia, Grosseto, Cittadella, Empoli, Livorno, Pescara e Torino p. 3; Padova, Sampdoria, Bari e Varese 1; AlbinoLeffe, Verona, Nocerina, Gubbio, Vicenza e Modena 0; Crotone e Juve Stabia 1; Ascoli 7. Cos domani (20.45): AlbinoLeffe Grosseto, Gubbio Ascoli, Livorno Sampdoria, Modena Bari, Nocerina Brescia, Padova Reggina, Pescara Empoli, Varese Crotone, Vicenza Sassuolo. Mercoled (20.45): Juve Stabia Verona, Torino Cittadella.

parlare di futuro, ora conta vincere la prossima partita e tutte quelle che serviranno per tornare in serie A. Oduamadi non si esalta, nonostante i complimenti dei tifosi granata su facebook e di quelli rossoneri interessati ad un ritorno allovile, campioni fatti, lui come Verdi. Il difficile arriva adesso, vogliamo conquistare un posto stabile in squadra, e non sar facile, spiega Odu, in campo ad Ascoli nel finale, per dare freschezza sulla corsia di sinistra al posto di uno stremato

Guberti. Scelta obbligata quella di Simone Verdi con Pagano ancora un mese fuori squadra per infortunio, bloccato alla vigilia della trasferta ad Ascoli da una distorsione alla caviglia Alen Stevanovic, altro 20 enne in cerca di riscatto. Sono molto felice per il gol, stato un debutto stupendo le parole del nigeriano di Lagos-. Sono contento anche per la bella prestazione del mio amico Verdi, un giocatore di grande talento. E' stato bello che sia stato proprio lui il primo a venirmi ad abbracciare dopo il gol: prima ancora che un compagno di squadra, lui per me un amico. Non posso che ringraziare Ventura. Da tempo il Toro mi voleva, ma il Milan non mi riteneva ancora pronto. Il nuovo Martins arrivato alla Primavera del Milan a gennaio 2009, dalla Pepsi football aca-

demy, la scuola calcio nigeriana.


Obiettivo promozione La maglia

Dopo aver presentato De Falco e De Paula (nell'operazione Grandolfo andato in prestito al Chievo), il Bari pronto a piazzare due altri colpi: Polenta e Babacar. Il d.s. Angelozzi ha gi un accordo di massima col Genoa per il prestito del difensore Polenta (Torrente lo ha allenato nella Primavera rossobl), che per vuole attendere il rilancio da parte del Barcellona: il club catalano, che preleverebbe l'uruguaiano in prestito per 300 mila euro, offrir al Genoa quasi 5 milioni per il diritto di riscatto a titolo definitivo. Se non andr al Barcellona, Polenta preferir il Bari alla Reggina. E poi Babacar (Fiorentina), sin qui resto a scendere di categoria, alla fine dovrebbe cedere alla proposta del Bari, che deve fare i conti con la concorrenza del Vicenza. In pi, per la difesa, spunta lo sloveno Struna (classe 1989, gioca nel Cracovia).
Cacia-Padova fatta Padova e Lecce sono d'ac-

granata era nel destino di Verdi. Il Toro mi cercava gi lanno scorso, poi finalmente loperazione si concretizzata. Lobiettivo tornare in A e conquistare la maglia dellUnder 21. Gioco da trequartista o da attaccante esterno, anche se questultimo il ruolo che preferisco. I ragazzi terribili del Milan sono arrivati in estate insieme al portiere Coppola con formule diverse, prestito con diritto di riscatto (1,5 milioni) per Verdi nello scambio con Comi, o compartecipazione (1,8) per Oduamadi. Intanto a due giorni dalla chiusura del mercato il momento di chiudere con lUdinese per il prestito dellesterno Ignacio Surraco.
RIPRODUZIONE RISERVATA

cordo: Cacia passa al club veneto in prestito per 650 mila euro, con diritto di riscatto della compropriet (fissato a 1,5 milioni) obbligatorio in caso di promozione in A del Padova. Nell' incontro di sabato tra Cipollini, a.d. del Lecce, e Foschi, d.s. del Padova, era emersa la difficolt da parte del Padova a soddisfare sino in fondo Cacia, che ha un ingaggio di 600 mila euro e non gradiva la soluzione del prestito. Ma tutti gli scogli sono stati limati. Padova pu sognare.
Altre di B E' questione di dettagli, ormai Surraco vicinissimo al Torino, che prova a limare la richiesta dell'Udinese di 300 mila euro per il prestito e ad ottenere il diritto di riscatto per la compropriet, che il club di Pozzo valuta circa un milione; tutto tace sul fronte Bianchi-Ogbonna: parte uno, entrambi o nessuno? Derby veneto per Paolucci (Siena): uno degli obiettivi del Verona (che segue su tutti Budan del Palermo, ma anche Coda del Bologna e Cellini del Varese) e piace pure al Vicenza. Da Siena parte anche Del Prete, con destinazione Nocerina che tenta un colpo impossibile: Italiano dal Padova. Il Sassuolo ha ufficializzato larrivo di Marzoratti dallEmpoli, che a sua volta ha preso Coppola (ex Lecce) dal Parma. A Gubbio invece arrivato Maccarrone (Milazzo, via Catania) e si tratta per Conti (Bari, ex Como), Paonessa (Parma)e il ritorno di Casoli (Spezia), mentre dal Genoa potrebbe arrivare in prestito Pel. Per lattacco del Livorno torna a girare il nome di Bjelanovic (Atalanta). Triestina ad Aletti Fantinel ha lasciato tutta la

Coppa Italia Lega Pro


Si giocata la quarta giornata nella fase eliminatoria della Coppa Italia di Lega Pro, che sar completata mercoled con il quinto e ultimo turno (ore 17). Ci sono le prime qualificate: Cuneo (A), Pro Vercelli (B), Ternana e Chieti (G) e Andria (I). Ricordiamo che passano il turno le prime due di ogni girone pi la miglior terza (21 squadre in tutto). Ecco la situazione. GIRONE A Casale-Savona 1-1: Rossi (S) al 28, Siega (C) al 31 s.t. Pavia-Cuneo 2-4: Ingari (C) all8, Fantini (C) al 25 p.t.; Ingari (C) al 2, Meza Colli (P) all8 e al 25, autorete di Caidi (P) al 27 s.t. Classifica Cuneo p. 7; Pavia 6; Valenzana 4; Casale e Savona 2. Prossimo turno Cuneo-Casale, Savona-Valenzana. GIRONE B Montichiari-Pergocrema 4-1: Florian (M) al 13, Filippini (M) al 29, Florian (M) al 32, Muchetti (M) al 46 p.t.; Pezzotta (P) rig. al 4 s.t. Monza-Pro Vercelli 0-2: Iemmello al 24 p.t.; Masi al 49 s.t. Classifica Renate e Pro Vercelli p. 7; Monza e Montichiari 4; Pergocrema 0. Prossimo turno Pro Vercelli-Montichiari (20.30), Renate-Monza (a Meda, 20.30). GIRONE C Cremonese-Alto Adige 3-0: Musetti al 25' e al 46' p.t.; Bocalon su rigore al 35' s.t. Sambonifacese-Mantova 1-0: Brighenti al 33 s.t. Classifica Sambonifacese e Cremonese p. 6; Alto Adige 5; Lecco 4; Mantova 1. Prossimo turno Lecco-Sambonifacese, Mantova-Cremonese. GIRONE D Spal-Giacomense 1-0: Arma su rigore al 32 p.t. Treviso-Rimini 1-1: Gallon (T) al 31 p.t.; Zanetti (R) al 25 s.t. Classifica Spal p. 7; Treviso 6; Rimini 5; Bassano 2; Giacomense 0. Prossimo turno Giacomense-Bassano (a Portomaggiore), Rimini-Spal. GIRONE E Gavorrano-Viareggio 0-0. Entella-Borgo a Buggiano 1-0: Staiti al 42 p.t. Classifica Gavorrano p. 6; Entella 4; Poggibonsi e Viareggio 3; Borgo a Buggiano 2. Prossimo turno Borgo a Buggiano-Viareggio (a Viareggio), Entella-Poggibonsi. GIRONE F San Marino-Fano 2-1: Pieri (SM) al 45 p.t.; Villanova (SM) al 20, Puerini (F) al 44 s.t. Santarcangelo-Bellaria 0-0. Classifica Bellaria p. 7; Perugia e San Marino 6; Santarcangelo 2; Fano 1. Prossimo turno Bellaria-San Marino (a Serravalle di San Marino), Perugia-Santarcangelo. GIRONE G Chieti-Foligno 2-0: Rosa al 32' p.t. e al 14' s.t. Ternana-Giulianova 5-0: Nol al 15' su rigore e al 26', Docente al 44' p.t.; Lacheheb al 4', Sinigaglia al 23' s.t. Classifica Ternana p. 9; Chieti 6; Giulianova 4; Foligno 2; Celano 1. Prossimo turno Celano-Chieti (20.30), Foligno-Ternana (20.30). GIRONE H Campobasso-Isola Liri 1-1: Martinelli (IL) su rigore al 26, Cirillo (C) al 48 s.t. Fondi-Normanna 2-1: Ricciardo (F) al 16, Varsi (N) al 45 p.t.; Vaccaro (F) al 41 s.t. Classifica Fondi e Aprilia p. 6; Campobasso 5; Isola Liri 4; Normanna 1. Prossimo turno Aprilia-Campobasso (a Fondi), Isola Liri-Fondi. GIRONE I Andria-Paganese 1-0: Innocenti al 25 s.t. Neapolis-Arzanese 1-1: Moxedano (N) al 6, Fragiello (A) al 40 s.t. Classifica Andria p. 9; Arzanese e Neapolis 5; Paganese 2; Melfi 0. Prossimo turno Arzanese-Andria (ad Aversa), Paganese-Melfi. GIRONE L Catanzaro-Vibonese 2-1: Carboni (C) al 28, Maisto (C) al 38 p.t.; De Francesco (V) su rigore al 35 s.t. Vigor Lamezia-Milazzo 2-2: Mancosu (VL) al 6, Mangiacasale (M) al 45 p.t.; NZe (M) al 12, Romero (VL) su rigore al 50 s.t. Classifica Catanzaro p. 7; Milazzo 6; Ebolitana 5; Vibonese e V. Lamezia 1. Prossimo turno Ebolitana-Catanzaro, Vibonese-V. Lamezia.

PRIMA E SECONDA DIVISIONE

Domenica si parte Il clou a Barletta


Domenica iniziano Prima e Seconda divisione: ecco il programma della prima giornata nei quattro gironi (inizio alle ore 15). PRIMA DIVISIONE GIRONE A Avellino Foligno (luned, ore 20.45, diretta su Rai Sport); Carpi Tritium; Como Pro Vercelli; Foggia Benevento; Lumezzane Taranto; Monza Sorrento; Pavia Reggiana; Spal Pisa; Ternana Viareggio. PRIMA DIVISIONE GIRONE B Alto Adige Piacenza; Barletta Frosinone; Bassano Lanciano; Cremonese Carrarese; Latina Siracusa; Portogruaro Pergocrema; Spezia Andria; Trapani Prato; Triestina Feralpi Sal. SECONDA DIVISIONE GIRONE A Alessandria Renate; Bellaria Entella; Casale San Marino; Cuneo Borgo a Buggiano; Lecco Valenzana; Mantova Giacomense; Poggibonsi Treviso; Pro Patria Santarcangelo; Rimini Sambonifacese; Savona Montichiari. SECONDA DIVISIONE GIRONE B Chieti Milazzo; Fondi Arzanese; Gavorrano Ebolitana; Giulianova Aprilia; L'Aquila Campobasso; Melfi Catanzaro; Neapolis Vibonese, Normanna Perugia; Paganese Celano; Vigor Lamezia Fano; riposa Isola Liri.

societ a Sergio Aletti, che ha acquisito anche la seconda met delle quote. Aletti trasferisce a Trieste lo staff che aveva a Ravenna: dopo il d.s. Recchi, come allenatore arriva Giancesare Discepoli e con loro ci saranno alcuni giocatori che erano stati presi dal club romagnolo prima della mancata iscrizione.
Altre di Prima Se lo Spezia cede Casoli (Gubbio?), per sostituirlo pensa a Zecchin (Varese) o Sestu (Siena). Il nuovo portiere del Monza sar Lombardi (Bologna). Il Pavia ha chiesto Cesarini e Fissore allo Spezia, che sta cedendo Chianese al Lanciano. A Frosinone ufficiale larrivo di Fautario (al Como va Tavares), oggi firma Ganci (Pescara). Il Siracusa ha ripreso Mancosu, che era rientrato al Cagliari dal prestito. Seconda divisione: il Fano ha preso Antonioli (Lanciano), al Chieti arriva Anastasi (ex Alto Adige) dal Chievo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

FORMULA 1 GP BELGIO
CAMPIONATO 2011 - 12a GARA

Il film di Spa

Aria Mondiale

Partenza/1 Senna che errore Al via Senna (estrema sinistra) sbaglia la frenata alla prima curva e centra Alguersuari (al centro) COLOMBO

Partenza/2 Alguersuari k.o Alguersuari rimbalza sulla Ferrari di Alonso e rompe la sospensione anteriore sinistra, ritirandosi AP

Sebastian Vettel, 24 anni, davanti a Mark Webber, 35: la Red Bull ha vinto 7 delle prime 12 gare del 2011 REUTERS

DAL NOSTRO INVIATO

ANDREA CREMONESI SPA (Belgio)

5 giro Fernando passa Massa Uscito illeso dal contatto, Alonso prima si libera di Hamilton, poi attacca con decisione e passa Massa IPP DA TV

Il Mondiale pare davvero giunto al capolinea. Non tanto e non solo perch vincendo su una delle piste pi impegnative e affascinanti del calendario Sebastian Vettel ha interrotto un digiuno che durava da tre gare tornando a guadagnare punti sugli avversari (Webber ora a 92 punti, Alonso a 102, Button a 110). Quanto per la dimostrazione di forza, calma e audacia della Red Bull in un fine settimana che stava prendendo una piega sbagliata. Sabato sera i tecnici si erano accorti di aver sbagliato la regolazione del camber (succede se non si d retta ai suggerimenti della Pirelli) e di conseguenza sulle gomme anteriori si erano formate delle preoccupanti bolle.
Rischio Che fare? Dopo aver inutilmente tentato di forzare la mano al fornitore di pneumatici, affinch chiedesse una deroga regolamentare che consentisse per ragioni di sicurezza di sostituire i pneumatici al via, Horner e soci si sono trovati davanti a un bivio: modificare il camber (linclinazione sullasse verticale delle ruote), partendo dai box o non intervenire sulla monoposto e rischiare. Si scel-

Vettel azzarda vince e allunga Alonso lotta: 4o


La Red Bull con lassetto sbagliato fa doppietta Il tedesco ha 92 punti di vantaggio su Webber
Ferrari ok solo con le morbide. Hamilton che spavento: sbatte a 314 orari
ta la seconda opzione, la pi pericolosa. Si discusso a lungo, abbiamo vissuto momenti di tensione ha rivelato Vettel. E le lacrime liberatorie versate da Adrian Newey dopo la corsa lo hanno confermato. Certo la Safety Car entrata in pista dopo 13 giri in seguito alla collisione tra Hamilton e Kobayashi che ha tolto di mezzo linglese a 314 km/h apparsa provvidenziale perch ha consentito a Vettel, che vedeva il vantaggio su Alonso calare (1" tra l11 e il 12 giro), di montare un altro treno di gomme fresche con le quali in soli 5 giri ha recuperato il comando.
Strategie La Ferrari ha invece

lendoci anche il giro pi veloce del GP, festeggiando la conferma in squadra con un secondo posto. E senza la partenza al rallentatore e la Safety Car, forse sarebbe salito lui sul gradino pi alto del podio. Un dubbio che ha avuto anche Button: perch vero che la Safety Car lo ha aiutato a rimontare da 14 (dove si trovava dopo la prima sosta) a 3, ma Jenson girava sugli stessi tempi di Vettel e Webber malgrado la paratia laterale dellalettone posteriore danneggiato in partenza.
Rimonta Tra coloro che hanno

me avevano solo 4 giri e se si fosse fermato, Fernando sarebbe finito dietro Massa, stata la spiegazione di Domenicali. Non avremmo comunque vinto, il sorpasso da parte delle Red Bull era solo questione di tempo, ha tagliato corto Alonso.
Crollo La Ferrari stata protagonista sino a quando ha girato con le morbide poi con le medie calato il buio, mentre le Red Bull sono andate sempre come palle di fucile. Al punto che Webber ha percorso ben 41 giri (su 44) con le Medium, stabi-

18 giro Sebastian torna in testa Dopo la Safety Car, Vettel sfrutta le gomme fresche e a Les Combes torna in testa passando Alonso COLOMBO

deciso di non richiamare Fernando, che aveva ancora un treno nuovo di morbide (rimasto inutilizzato). Mossa giusta o sbagliata? Corretta, non labbiamo fatto perch le sue gom-

lasciato Spa con il sorriso sulle labbra ci sono Michael Schumacher, che ha corso come ai vecchi tempi rimontando da ultimo a 5 e il suo compagno Rosberg (6) che in crisi con le gomme nel finale ha dovuto lasciare la posizione a Michael, dopo aver firmato una gran partenza ed essere stato in testa un paio di giri. Non era invece allegro il volto di Massa: l8 posto (rimediato in extremis per un testa coda di Petrov) magra consolazione dopo una gara resa faticosa dalla mancanza di aderenza delle gomme (morbide) anteriori. E nel finale, quando con le medie aveva risolto il problema, ci si messa una foratura alla posteriore sinistra. Quando non il tuo anno...
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL PERSONAGGIO UNA DOMENICA SPECIALE: PARTE 24O E ARRIVA 5O

Schumi festeggia passando Rosberg


Michael: Un fine settimana meraviglioso. Nico: Ma quale regalo, andava molto pi veloce di me
MARCO DEGLINNOCENTI SPA

Il premio speciale per la fantastica rimonta, dal 24o ed ultimo al 5o posto in classifica, a Michael Schumacher lo ha regalato il suo primo team principal in F.1, Eddie Jordan, oggi commentatore della BBC: Dopo 20 anni gli ho portato quella frizione che gli sarebbe servita allora, ha detto, in tono semiserio, lirlandese. Fu proprio la frizione della Jordan con la quale debutt in F.1 a Spa nel 1991 a tradire Schumi dopo appena 500 metri di gara. Stavolta, in-

vece, la Mercedes non ha tradito Michael, permettendogli di apporre lennesimo sigillo su quella pista che il 7 volte campione del mondo considera il salotto di casa.
Anniversario La festa per il giubileo, che sabato era stata un po rattristata dallincredibile incidente in qualifica per colpa di una ruota mal montata, era salva: Non avevo nulla da perdere ha detto Schumi sentivo che avrei potuto fare qualcosa di speciale. Mi sono divertito molto, stata una bellissima corsa. Ho avuto tante possibilit di mettermi in mostra e di

sorpassare. Sono potuto andare a caccia di quasi tutto il gruppo. Cos anche la situazione negativa di partire per ultimo si trasformata in positiva. stato un fine settimana meraviglioso.
Sorpasso Il prezioso casco doro

di Schumi sembrava luccicare ancora di pi. Anche in omaggio allultimo capolavoro nel finale: il sorpasso del compagno Nico Rosberg. Una manovra dietro la quale qualcuno ha in effetti malignato, perch, mentre Michael gli stava in scia, dai box Mercedes avevano suggerito a Rosberg di risparmiare car-

Merckx, una bici per Schumacher


Incontro tra fenomeni a Spa. Eddy Merckx, 66 anni, a destra, ha regalato una bici da corsa della sua azienda a Schumi per i 20 anni di Formula 1. A sinistra, il boss della F.1 Bernie Ecclestone AFP

burante. Un aiutino? Niente di tutto questo, assicura il tedesco: Mi si presentata la possibilit di superarlo. Nico ha cercato di difendersi nellambito delle sue possibilit, sono sicuro che in quel momento andasse a tutto gas. Ma io ero pi veloce ed ho potuto sfruttare la situazione. In totale sintonia le parole di Rosberg: No, non gli ho fatto nessun regalo. S, dovevo risparmiare carburante, alla fine. Ma ho cercato di difendermi dallattacco di Michael, che era per molto pi veloce di me. Nessun aiuto a Schumi, lo ha sottolineato, quasi sdegnato, anche il responsabile della Mercedes, Norbert Haug alla tv tedesca Sky: Chi ci conosce sa che non faremmo mai una cosa del genere. E chi conosce Michael sa che non accetterebbe mai un regalo del genere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

iridato se
La corsa al secondo Mondiale

Pu diventare campione gi a Singapore: ecco come

Vettel ha 259 punti: pu diventare campione gi a Singapore, il 25 settembre, con 5 gare danticipo. Per farlo deve guadagnare almeno 33 punti a Webber, 24 ad Alonso, 15 a Button e 13 ad Hamilton. Prendiamo lipotesi pi semplice: Vettel vince a Monza e Singapore.
La corsa su Webber

d) Fa due volte 6: arriva a 183 punti, cio a 126 punti da Vettel


La corsa su Alonso

A quel punto campione se Webber non raccoglie in queste due gare pi di 17 punti. Ovvero: a) Fa 3 e 9: arriva a 184 punti, cio a 125 punti da Vettel che per campione per il maggior numero di vittorie b) Fa 4 e 8: arriva a 183 punti, cio a 126 punti da Vettel c) Fa 5 e 7: arriva a 183 punti, cio a 126 punti da Vettel

Alonso invece non deve raccogliere pi di 26 punti. Ovvero: a) Fa 2 e 6: arriva a 183 punti, cio a 126 da Vettel b) Fa 3 e 5: arriva a 182 punti, cio a 127 da Vettel c) Fa due volte 4: arriva a 181 punti, cio a 128 da Vettel
La corsa su Button

I NUMERI

4
7

IL RITORNO DI RAMBO

Se Vettel vince due volte Button non deve raccogliere pi di 35 punti.


La corsa su Hamilton

Le vittorie stagionali di Vettel (17 quelle complessive). Questanno salito sul podio ben 11 volte

Lewis, scuse a Kobayashi: Colpa mia


Il pentimento via Twitter ma subito dopo la gara si era rifiutato di ammettere lerrore. Il giapponese: Mi dovevo buttare sul prato?

Se Vettel vince due volte Hamilton comunque fuori gioco, anche se arriva due volte 2. Giovanni Cortinovis

Seb, ragioniere volante Il titolo pi vicino Ora basta con i rischi


Una partenza disastrosa, poi che divertimento tutti i duelli Sono orgoglioso di avere il mio nome tra i vincitori di Spa
INVITI PER 50 LETTORI
MARCO DEGLINNOCENTI SPA

I successi dalla pole di Vettel: questanno ci riuscito 6 volte e nelle altre tre occasioni (Cina, Canada e Ungheria) arrivato 2

13

C lincontro con la Fota: prenotatevi


Il terzo Fans Forum della stagione organizzato dalla Fota si terr in Italia in occasione del GP di Monza. Lappuntamento per il 7 settembre alle ore 17, presso la sede della Pirelli in viale Sarca 222 a Milano. Sul palco saliranno il responsabile della Ferrari, Stefano Domenicali, i piloti Nico Rosberg (Mercedes) e Jarno Trulli (Lotus), il direttore del Motorsport Pirelli, Paul Hembery, ling. Giampaolo DallAra, responsabile Track Engineering della Sauber e Nicol Petrucci, responsabile aerodinamica Toro Rosso. A disposizione dei lettori della Gazzetta ci sono 50 posti. Per prenotarsi si deve telefonare oggi allo 02-20.40.03.33 dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00. Ci sar anche la possibilit di fare una domanda a uno dei partecipanti: anticipatela oggi al telefonista che vi risponder.

Le lacrime di Adrian Newey, il progettista poco amante della ribalta, chiamato, anzi sollevato a viva forza, sul podio dai suoi piloti Vettel e Webber, sono limmagine che suggella la doppietta Red Bull, tornata alla vittoria dopo 3 GP di astinenza. Adrian si tolto un grosso peso, stato lui a prendersi la responsabilit di non cambiare lassetto delle ruote anteriori, che avrebbe costretto i nostri piloti a partire dai box, gli rende onore Christian Horner, responsabile del team. Che, dopo aver elogiato il vincitore, Vettel, rende merito anche a Mark Webber, 2o: Quando al 9 giro ha passato Alonso abbiamo tutti chiuso gli occhi: per fare una cosa del genere ci vogliono due palle cos!.
Rischio Anche per gareggiare con lincubo delle gomme che possono disintegrarsi da un momento allaltro ci vuole coraggio. Come conferma il vincitore Vettel: Abbiamo corso un grosso rischio, ma ora posso festeggiare il mio migliore GP della stagione. Per liridato la 7a vittoria stagionale, la 17a in carriera. Ma, soprattut-

Quando Mark ha passato Alonso ho chiuso gli occhi: ci vogliono due palle cos...

ma eravamo fiduciosi che la nostra strategia di condurre una gara non troppo aggressiva avrebbe funzionato. Infatti ha pagato: sono molto felice.
Via no Il GP del Belgio non era

Le doppiette Red Bull questanno sono state due: in Turchia e ieri in Belgio. La classifica assoluta delle doppiette guidata dalla Ferrari con 81 poi McLaren (47) e Williams (33)

10
Il primo impatto di Lewis Hamilton contro le barriere AFP
SPA

Christian Horner (Red Bull) sul sorpasso allEau Rouge IPP

to, il suo primo successo qui: Sono orgoglioso di avere finalmente iscritto il mio nome nella lista dei vincitori su questa pista. Ma le strada verso la vittoria stata molto difficile. Spiega il tedesco: Prima della gara avevamo notevoli timori, perch dopo la qualifica gli pneumatici anteriori si erano deteriorati moltissimo, avevano addirittura perso diversi grossi pezzi. Temevamo che non avrebbero retto ed abbiamo discusso se prendere il via con lassetto che avevamo o se fosse stato meglio cambiarlo, a costo di partire dalla corsia box. Il rischio stato grosso,

cominciato bene per Sebastian, che pur scattava dalla pole: La partenza stata un disastro, poi mi sono divertito molto, anche per i tanti duelli che ho sostenuto. La macchina era fantastica da guidare. Neppure lentrata della Safety-Car dopo lincidente di Hamilton ha condizionato troppo la sua corsa, anche se ammette: Ho potuto cambiare le gomme, ma ho anche perso il 1o posto. Poi stato importante ripassare Alonso. Cos ho ripreso il comando: da l bastava portare a casa lauto. Il vantaggio di Vettel in classifica ora aumentato a 92 punti sul compagno Webber. Ma non per questo lui si ritiene al sicuro: Ho solo pi punti rispetto allultimo GP. Ci mi avvicina allobbiettivo. Ma la strada per il titolo ancora lunga e le cose possono cambiare ancora rapidamente, basta non finire un paio di GP. Ora per non pu non dire: Se mi si presenta la possibilit di vincere ci prover sempre, ma ovvio che non pi necessario prendere troppi rischi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

a cura di Giovanni Cortinovis

Rambo Hamilton tornato. QuellHamilton un po indisponente e presuntuoso, che prima cerca di passare per innocente, poi, davanti allevidenza, costretto a scusarsi. Anche stavolta lirruenza costata cara allinglese, che gi nelle qualifiche aveva avuto un incontro troppo ravvicinato con la Williams di Maldonado. In gara, nel tentativo di sorpassare la Sauber di Kamui Kobayashi, a 314 orari ha chiuso la strada al giapponesino e ha avuto la peggio, perdendo il controllo della McLaren, semidistrutta dopo lurto contro le protezioni. Unaltra corsa buttata via da Hamilton. Ma subito dopo il ritiro non si preso responsabilit: Ero davanti al mio concorrente, sono stato urtato e cos la mia gara finita. Non so di preciso cosa sia successo. Ma le corse sono cos. Sfortuna.
La versione di Kamui Di parere diverso ovviamente Kobayashi: Sapevo che non potevo lottare con lui perch era molto pi veloce di me. Mi ha superato usando lala mobile, io usavo solo il Kers, ma grazie al carico aerodinamico mi sono ritrovato sotto di lui. Ma sono rimasto sulla mia linea, sulla sinistra e mi sono sorpreso nel vedere che anche lui, dal centro della pista, si spostato a sinistra. Cosa dovevo fare? Finire nel prato per lui? Qualche ora pi tardi sono arrivate, via Twitter, le scuse di Hamilton: Dopo aver rivisto le immagini in tv ho capito che stata colpa mia al 100 per cento. Non gli ho dato abbastanza spazio. Mi scuso con Kamui e con il mio team, che meritava molto di pi da me. Duro, come sempre, il commento di Niki Lauda: Hamilton ha esagerato: ha fatto una cosa stupida e inutile. Poteva arrivare tranquillamente terzo.
m.d.i.
RIPRODUZIONE RISERVATA

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

FORMULA 1 GP BELGIO
Calendario: tra due settimane c Monza
AUSTRALIA 1. VETTEL MALESIA 1. VETTEL CINA 1. HAMILTON TURCHIA 1. VETTEL SPAGNA 1. VETTEL MONACO 1. VETTEL CANADA 1. BUTTON EUROPA 1. VETTEL G.BRETAGNA 1. ALONSO GERMANIA 1. HAMILTON UNGHERIA 1. BUTTON BELGIO 1. VETTEL 11 SETTEMBRE ITALIA MONZA 25 SETTEMBRE SINGAPORE* 9 OTTOBRE GIAPPONE SUZUKA 16 OTTOBRE COREA SUD YEONGAM 30 OTTOBRE GP INDIA NUOVA DELHI** 13 NOVEMBRE ABU DHABI 27 NOVEMBRE BRASILE SAN PAOLO

*in notturna ** da omologare

Button, la rimonta uno show


Dal caos viene fuori sempre linglese. Webber un vero leone: tiene gi il piede allEau Rouge
pagelle
di ANDREA CREMONESI

numeri
CAMBIO GOMME

Chiude il digiuno sulla pista pi dura

Seb si ferma per 3 pit stop

h 10

10 Jenson Button
Partendo pi avanti avrebbe reso vita dura a Vettel e Webber. La rimonta (14 al primo stop), con la McLaren danneggiata uno show. Il podio il giusto premio REUTERS

9 Michael Schumacher 8 Mark Webber


Onora la gara del ventennale con una prestazione degna dei bei tempi: da ultimo a quinto. Che per la Mercedes di ieri era il massimo risultato possibile LAPRESSE Un vero duro quando tiene gi il piede allEau Rouge, rischiando il contatto con Alonso. Perde la gara con una partenza al rallentatore, ma pare non sia colpa sua ANSA

Pilota per pilota, ecco tutti i pit stop effettuati. S=soft; M=media; U=usata; N=nuova; DT=drive through. Tra parentesi il giro della sosta.
SEBASTIAN VETTEL SU SN (5) SN (13) MN (30) MARK WEBBER SU MN (3) MN (31) JENSON BUTTON MN SN (3) SN (13) SN (32) FERNANDO ALONSO SU SN (8) MN (29) MICHAEL SCHUMACHER MN SN (4) SN (13) SN (31) NICO ROSBERG SU SN (11) MN (30) ADRIAN SUTIL SN SN (13) MN (31) FELIPE MASSA SU SN (9) MN (30) MN (32) VITALY PETROV SN SN (12) MN (30) PASTOR MALDONADO SN SN (12) MN (29) PAUL DI RESTA SN SN (14) MN (30) KAMUI KOBAYASHI SN SN (14) MN (29) BRUNO SENNA SU SN (1) DT (8) MN (21) JARNO TRULLI SN SN (13) MN (31) HEIKKI KOVALAINEN SN SN (1) SN (13) MN (33) RUBENS BARRICHELLO SN SN (13) MN (31) SN (40) JEROME DAMBROSIO SN SN (13) MN (36) TIMO GLOCK SN SN (1) DT (6) SN (14) MN (35) VITANTONIO LIUZZI SN SN (11) MN (27) SERGIO PEREZ SU SN (5) MN (22) DT (23) DANIEL RICCIARDO SN SN (13) LEWIS HAMILTON SU SN (10) SEBASTIEN BUEMI SU JAIME ALGUERSUARI SU

Sebastian Vettel
Adesso limpresa sarebbe perderlo questo Mondiale! Sebastian interrompe un digiuno che durava da due mesi e tre gare, lo fa sulla pista pi affascinante e impegnativa del Mondiale e in una gara che la Red Bull affrontava in un clima di tensione e di incertezza dopo che i tecnici si erano accorti che, per una esasperata regolazione del camber, le gomme anteriori tendevano a consumarsi in maniera anomala. Vettel stato bravo a gestire le gomme, abile a sfruttare la Safety Car, preciso nello sfruttare un errore di Webber e determinato nel passare di forza Alonso
XPB

8 Fernando Alonso
Corre allattacco sino al 30 giro, per cinque resta al comando della gara, poi quando monta le gomme pi dure cala il buio e non pu difendere la posizione IPP

7 Nico Rosberg
Una grande partenza: passa Vettel e resta 3 giri in testa. Costretto a risparmiare benzina e in crisi con le gomme medie, lascia passare Schumacher nel finale AP

5 Lewis Hamilton
Nel weekend ha esagerato con i contatti. Non avesse preteso di prendere la traiettoria migliore a Les Combes, avrebbe scampato quello con Kobayashi LAPRESSE

7
Sutil
Gara solida per il tedesco della Force India senza errori dopo prove al di sotto delle attese. Raccoglie punti importanti per la sua squadra
AFP

6
Massa
Per lottare, lotta (anche con Alonso!) ma soffre come un cane con le gomme morbide e alla fine recupera con le medie. Mah!
LAPRESSE

6
Petrov
Resta in scia alle Mercedes sino a quando non si manifesta un guaio ai freni. Per questa ragione finisce in testa coda allultima curva!
EPA

6
Trulli
Vince la battaglia con Kovalainen (i due erano finiti in testa coda alla prima curva) ed il primo dei team di... serie B
LAPRESSE

5,5
Kobayashi
Daccordo, Hamilton lo stringe, ma lui pensava davvero di poter replicare al sorpasso dellinglese della McLaren?
REUTERS

4,5
Senna
Getta via la gara con una partenza scriteriata che mette subito fine alla gara di Alguersuari e gli costa un drive through
EPA

gara
ARRIVO
POS PILOTA 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18. 19. VETTEL WEBBER BUTTON ALONSO SCHUMACHER ROSBERG SUTIL MASSA PETROV MALDONADO DI RESTA KOBAYASHI SENNA TRULLI KOVALAINEN BARRICHELLO DAMBROSIO GLOCK LIUZZI NAZ TEAM GER AUS GB SPA GER GER GER BRA RUS VEN GB GIA BRA ITA FIN BRA BEL GER ITA DISTACCO (PIT STOP) Red Bull-Renault in 1h2644"893(3) media 213,066 km/h Red Bull-Renault a 3"741 (2) McLaren-Mercedes a 9"669 (3) Ferrari a 13"022 (2) Mercedes a 47"464 (3) Mercedes a 48"674 (2) Force India-Mercedes a 59"713 (2) Ferrari a 106"076 (3) Renault a 111"917 (2) Williams-Cosworth a 117"615 (2) Force India-Mercedes a 123"994 (2) Sauber-Ferrari a 131"976 (2) Renault a 132"985 (3) Lotus-Renault a 1 giro (3) Lotus-Renault a 1 giro (3) Williams-Cosworth a 1 giro (3) Virgin-Cosworth a 1 giro (2) Virgin-Cosworth a 1 giro (4) HRT-Cosworth a 1 giro (2)

classifiche
GENERALE
PILOTI POS NOME NAZ 1. VETTEL GER 2. WEBBER AUS 3. ALONSO SPA 4. BUTTON GB 5. HAMILTON GB 6. MASSA BRA 7. ROSBERG GER 8. SCHUMACHER GER 9. PETROV RUS 10. HEIDFELD GER 11. KOBAYASHI GIA 12. SUTIL GER 13. BUEMI SVI 14. ALGUERSUARI SPA 15. PEREZ MES 16. DI RESTA GB 17. BARRICHELLO BRA 18. MALDONADO VEN 19. DE LA ROSA SPA 20. TRULLI ITA 21. LIUZZI ITA 22. SENNA BRA 23. DAMBROSIO BEL 24. KOVALAINEN FIN 25. GLOCK GER 26. KARTHIKEYAN IND 27. RICCIARDO AUS 28. CHANDHOK IND COSTRUTTORI 1. RED BULL 2. MCLAREN 3. FERRARI 4. MERCEDES 5. RENAULT 6. SAUBER 7. FORCE INDIA 8. TORO ROSSO 9. WILLIAMS 10. LOTUS 0; 11. HRT 0; 12. VIRGIN 0 PUNTI 259 167 157 149 146 74 56 42 34 34 27 24 12 10 8 8 4 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 426 295 231 98 68 35 32 22 5 AUS 25 10 12 8 18 6 15 2 4 1 35 26 18 15 3 4 MAL 25 12 8 18 4 10 2 15 6 1 37 22 18 2 15 6 1 CIN 18 15 6 12 25 8 10 4 2 1 33 37 14 14 2 1 TUR 25 18 15 8 12 10 4 6 1 2 43 20 15 10 10 1 2 SPA 25 12 10 15 18 6 8 4 1 2 37 33 10 14 4 3 MON 25 12 18 15 8 4 10 6 1 2 37 23 18 4 10 6 1 2 CAN 18 15 25 8 12 10 6 1 4 2 33 25 8 12 10 6 5 2 EUR 25 15 18 8 12 10 6 1 2 4 40 20 28 6 1 2 4 GB 18 15 25 12 10 8 2 4 1 6 33 12 35 10 4 6 1 GER 12 15 18 25 10 6 4 1 2 8 27 25 28 10 1 2 8 UNG 18 10 15 25 12 8 2 4 1 6 28 37 23 2 6 5 BEL 25 18 12 15 4 8 10 2 6 1 43 15 16 18 2 6 1

GIRI VELOCI

Red Bull lunica che va sotto 150"

Mark Webber, 35 anni AFP


1. Mark Webber 149"883 (33) 2. Jenson Button 150"062 (39) 3. Rubens Barrichello 150"424 (42) 4. Sebastian Vettel 150"451 (36) 5. Fernando Alonso 151"107 (41) 6. Michael Schumacher 151"137 (34) 7. Felipe Massa 151"564 (42) 8. Nico Rosberg 152"263 (39) 9. Vitaly Petrov 152"432 (34) 10. Adrian Sutil 152"591 (33) 11. Paul Di Resta 153"223 (32) 12. Pastor Maldonado 153"362 (43) 13. Bruno Senna 153"585 (39) 14. Kamui Kobayashi 153"871 (35) 15. Heikki Kovalainen 154"051 (35) 16. Sergio Perez 154"244 (26) 17. Jarno Trulli 154"571 (38) 18. Lewis Hamilton 155"647 (8) 19. Jerome dAmbrosio 156"319 (38) 20. Timo Glock 156"540 (37) 21. Sbastien Buemi 156"790 (4) 22. Vitantonio Liuzzi 158"061 (42) 23. Daniel Ricciardo 159"831 (10)

RITIRATI: l 1 giro ALGUERSUARI (SPA/Toro Rosso-Ferrari) incidente; al 7 BUEMI (SVI/Toro Rosso-Ferrari) incidente; al 13 HAMILTON (GB/McLaren-Mercedes) incidente; al 14 RICCIARDO (AUS/HRT-Cosworth) vibrazioni; al 28 PEREZ (MES/Sauber-Ferrari) asse posteriore. DISTANZA: 44 giri, pari a 308,052 km GIRO PI VELOCE: il 33 di WEBBER in 149"883, media 229,465 km/h LEADER DELLA CORSA: dal 1 al 2 giro Rosberg, dal 3 al 5 Vettel, il 6 Rosberg, il 7 Alonso; dall8 al 10 Hamilton; dall11 al 13 Vettel; dal 14 al 17 Alonso; dal 18 al 30 Vettel; il 31 Button; dal 32 allarrivo Vettel. PENALIT: drive through a Senna e Glock per avere causato collisioni al via.

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

FORMULA 1 GP BELGIO

Mal di gomme

I NUMERI

4
16

TEST 2012

La Ferrari ospita in maggio tutti i team al Mugello


(a.cr.) Sar il Mugello a ospitare i test che si terranno dall1 al 3 maggio 2012: la decisione stata assunta ieri dalla Fota (lassociazione delle scuderie) dopo che la Ferrari si accollata lonere di ospitare gli altri team gratuitamente sul tracciato toscano. Lintroduzione di una sessione di... riparazione primaverile avr come conseguenza quella di avere tre sessioni invernali, anzich le consuete quattro. A farne le spese sar il circuito di Valencia, poco significativo dal punto di vista tecnico: vedremo le nuove macchine in pista dal 7 al 10 febbraio 2012 a Jerez, quindi ci si trasferir a Montmel dove si girer dal 21 al 24 di febbraio e poi dall1 al 4 marzo. In totale le giornate di prove restano 15 ma saranno soltanto 12 quelle pre stagionali. Dunque... vietato sbagliare.

I punti in pi Rispetto al 2010 Fernando Alonso vanta 16 punti in pi in classifica. Dopo 12 GP aveva 141 punti ed era 5 in classifica ma a soli 20 lunghezze dal leader Webber. Ora ne ha 157 ma il ritardo da Vettel di 102 punti

No podio Sono le gare consecutive di Felipe Massa senza podi. Da quando corre in Ferrari la sua astinenza pi lunga

14

Pi di cos non potevo fare a Monza torniamo in gioco


Alonso: Vincere era impossibile, con le medie perdevo 1"5 ogni giro! Le prossime gare sono favorevoli, anche a Singapore andremo forte
DAL NOSTRO INVIATO

Piazzato Tanti sono i quarti posti di Alonso con la Ferrari: 2 nel 2010 e 2 questanno

4 1

re a Monza. Sar possibile ripetere il trionfo del 2010? Le prossime gare dovrebbero essere favorevoli rassicura Fernando . Monza un circuito con forti frenate e aerodinamica al minimo. Ed il nostro GP. Singapore, invece, un tracciato cittadino simile a Monaco. E a Montecarlo, siamo andati bene.
Massa Costretto ad una sosta ai box di troppo a causa di una foratura, Felipe Massa ha chiuso solo 8 dopo aver duellato nei primi giri con Alonso e Rosberg. Con Fernando racconta forse ci siamo anche toccati. Ma stata una battaglia corretta. Poi ho avuto per tutta la corsa problemi con le gomme morbide anteriori che si degradavano e mi creavano problemi nelle curve lente. Domenicali Parla di una gara a due volti il responsabile del team Stefano Domenicali: Non possiamo essere contenti, ma con le gomme morbide abbiamo lottato in maniera efficace. Invece con le medie il gap era troppo. Guardando al futuro, il n.1 del team annuncia: A Maranello siamo gi proiettati sulla monoposto 2012 ma per Monza avremo un pacchetto specifico. Per al GP dItalia non cercheremo un successo di consolazione. Il nostro obiettivo di vincere delle gare ed ancora possibile. Se lo fosse a Monza sarebbe ancora meglio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ALESSIA CRUCIANI SPA (Belgio)

Fernando Alonso ha dovuto cedere il posto e scendere dal podio al 42 giro. Peccato, perch con il sorpasso di Jenson Button si chiusa per il ferrarista una serie consecutiva di podi che durava da quattro gare. Daltra parte lo spagnolo stato chiaro a fine gara: Una volta montate le gomme medie perdevo circa un secondo e mezzo a giro. Il quarto posto finale stato il massimo che potevo ottenere.
Nessuna chance Lanalisi di

Massa: Con Fernando forse ci siamo toccati ma stata una lotta corretta
non ne ha fatti nemmeno quando era in testa: Forse dallesterno avete avuto unaltra sensazione, ma ho sempre saputo che non avrei potuto vincere. Infatti via radio mi davano i tempi di Button che era 11 e stava rimontando. Che le Red Bull mi avrebbero superato era solo questione di tempo. La loro monoposto una palla di fucile.
Strategia In italiano, spagnolo e inglese stata posta a Fernando la stessa domanda: ma non poteva imitare Vettel e fermarsi ai box quando entrata la Safety Car al 13 giro? No risponde sicuro . Avevo

Alonso non risparmia nemmeno la prima parte di gara, iniziata con una buona partenza: Al via ho guadagnato qualche posizione ma sono anche stato toccato da qualcuno. Per fortuna la 150 non si danneggiata. Sogni di gloria, per,

Occhio al buco I meccanici Ferrari sostituiscono la posteriore sinistra di Massa bucata. In alto, il cambio di Alonso COLOMBO

cambiato le gomme da pochissimo ed ero a 6" da Vettel, mi sarei ritrovato nel traffico. La Safety Car stata un gran colpo di fortuna per Vettel e per Button. Dopo il sorpasso da parte di Vettel al 18 giro, lingegnere di Alonso lo ha tranquillizzato via radio: Non un disastro per la nostra strategia. Cosa si aspettavano? Sebastian aveva gi usato tutte le gomme morbide, le pi competitive, quando mancava ancora tanto alla fine della gara. Ma la sorpresa stata che anche con le pi dure ha tenuto lo stesso ritmo. Di gettare la spugna, Alonso non vuol sentirne parlare: Anche se adesso c una gara di meno, 25 punti in meno da giocarci mentre il gap da Vettel cresciuto a 102 punti, io non moller finch la matematica non ci condanna.
Futuro Tra due settimane si cor-

Le vittorie La Ferrari questanno ha vinto soltanto un gran premio, tre gare fa a Silverstone con Alonso

GP2 IL NEO CAMPIONE GROSJEAN 4, VALSECCHI 10

OPERAZIONE AL GOMITO

Taccuino
RALLY/IRC

Filippi 1 : Visto come guido?


o
Il piemontese del team Coloni vince gara-2 scattando dal quarto posto Secondo Bianchi
ROBERTO CHINCHERO SPA

Luca Filippi ha vinto gara 2 a Spa. Il piemontese della Scuderia Coloni ha rimontato dalla quarta posizione sulla griglia, grazie a una corsa praticamente perfetta. Filippi ha preso il comando nell11 giro subito do-

po il rientro della safety car, uscita in precedenza per lincidente dello svizzero Leimer. una vittoria che ha dimostrato tutto il mio potenziale, ma che ha anche fatto vedere di cosa capace il mio team. Dietro Fi-

Luca Filippi, 26 anni, alla sesta stagione in GP2


PELLEGRINI

lippi si classificato il francese della Ferrari Jules Bianchi, autore di una gara grintosa che lo ha visto dominare il testa a testa con il ceco Josef Kral, terzo. Il franco-svizzero Romain Grosjean, fresco vincitore del titolo 2011, ha chiuso al quarto posto. Decimo Davide Valsecchi, alle prese con problemi tecnici. A Stefano Coletti, il monegasco vittima di un incidente nella gara 1 di sabato, stata riscontrata la frattura composta della terza e quarta vertebra dorsale: ne avr per un mese e sar costretto a saltare la prova conclusiva del campionato, in programma a Monza nel weekend dell11 settembre.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Kubica, 8o intervento Tra un mese e mezzo la data del rientro


Lintervento perfettamente riuscito e Robert Kubica sta bene. Lo ha detto ieri il manager Daniele Morelli ai microfoni della Rai, commentando lultima operazione subita in mattinata dal pilota Renault per ripristinare larticolazione del gomito. Sono 8 in totale gli interventi cui il polacco si sottoposto dal 6 febbraio data del grave incidente subito in un rally in Liguria. Adesso inizier lultima fase di recupero funzionale del braccio, poi si allener in modo specifico. C la certezza che abbia ritrovato la completa capacit per tornare a correre, ora deve trovare la forza fisica. Nel giro di un mese e mezzo si capir quando potr rientrare. Questo lultimo intervento ha detto il responsabile Renault Eric Boullier poi partir la riabilitazione finale. Per il rientro ai GP nel 2012 useremo il simulatore visto il divieto di test.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Barum a Kopecky
(g.r.) Gi in vantaggio dopo la 1 tappa, Jan Kopecky (Skoda Fa bia) si imposto nel Barum Czeck Rally con 1"2 su Freddy Loix (id.) e 37"4 su Juho Hanninen (id.). Giando menico Basso (Proton) ha chiuso 14, Luca Betti (Peugeot) 25. Fra le 2 ruote motrici, successo di Ste fano Albertini (Clio R3).

RALLY/TROFEO ASFALTO

Michelini che errore


(g.r.) Finale amaro per Rudy Michelini al Rally di Proserpina, vali do per il Trofeo Asfalto. Pi veloce nelle prime 7 speciali, il toscano del la Ford Focus si autoeliminato con una toccatina in quella succes siva. Ha vinto Luca Pedersoli (Ci tron C4) con 131" su Tobia Cavalli ni (Subaru Impreza) e 1'57"..

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

MOTOMONDIALE GP INDIANAPOLIS
CAMPIONATO 2011 - 12a GARA

IlPunto
di UMBERTO ZAPELLONI

HANNO DETTO

d
S

Rossi e la Rossa anno da dimenticare


Non lanno di Rossi e della Rossa. Questo lo avevamo capito fin troppo presto, appena le Rosse (Ferrari & Ducati) avevano messo le ruote in pista. Dopo 12 gare Alonso ha 102 punti di distacco da Vettel e Valentino ne ha 119 da Stoner. Un anno da cancellare, figlio di scelte tecniche sbagliate, troppo conservative da una parte, troppo avveniristiche dallaltra e evidenziate ancor di pi dalla forza della concorrenza, si chiami Red Bull o McLaren, Honda o Yamaha. Dopo 4 podi consecutivi Fernando Alonso ha interrotto la sua serie positiva a Spa, sulla pista pi bella del campionato. Cinque giri in testa, frutto di una tattica azzeccata e nulla di pi, con le gomme pi dure la Ferrari non ha potuto opporre resistenza agli avversari, in una gara complicata anche dallingresso della Safety Car che non ha certo favorito lo spagnolo. Alonso era in grande forma anche ieri. Ha dato spettacolo fin quando ha potuto. Ma luomo non basta se la macchina non allaltezza. La Ferrari sembrava essersi rimessa in carreggiata dopo Montecarlo, invece dopo il successo di Silverstone non ne sono arrivati altri. Allorizzonte c Monza, la pista di casa, lultima chance per salvare la stagione. A Indianapolis, sulla pista pi famosa del mondo (dopo Monza), Valentino partendo 14 arrivato 10, ma ha perso due posizioni in classifica mondiale. Davanti Stoner e Pedrosa lottavano sulla cresta dellHonda per la vittoria, con laustraliano sempre pi vicino al titolo (7 successi fin qui), laggi in fondo lui remava per non affondare, ma a met gara era tristemente ultimo. Alla fine ha recuperato anche ieri 4 posizioni(53 in 12 gare, nessuno come lui!) tra sorpassi, ritiri e rotture , segno che il pilota c ancora e luomo ha sempre voglia di combattere. Ma a Bologna, come a Maranello, a mancare il mezzo meccanico. Un anno terribile che non lascia intravedere vie duscita nonostante pure per Vale il prossimo appuntamento sar a Misano, sulla pista di casa. Niente da fare. I GP di auto e di moto sono diventati una sofferenza per i tifosi italiani. Zero sogni, zero soddisfazioni. Proprio nellanno in cui la F.1 ha ritrovato il gusto dello spettacolo e dei sorpassi, la Ferrari ha marcato visita. In MotoGP cera il dubbio che Vale non avesse pi let per reggere il confronto con Stoner e Lorenzo, poi dando unocchiata alle sue rimonte il cattivo pensiero svanito. Basterebbe dargli un mezzo guidabile. A Vale come a Fernando.
Simoncelli Ho fatto solo cinque giri belli. Nel warm up pensavo di aver migliorato, invece stato un vero e proprio calvario

Stoner senza avversari Vale 10 un incubo


Laustraliano precede Pedrosa e Spies. Lorenzo 4o si allontana nel Mondiale. Caos gomme in casa Ducati Simoncelli crolla 12

Casey Stoner, 25 anni, australiano della Honda, sale sul podio da dieci gare di fila EPA

S
Dovizioso Il 5 posto non era certo il nostro obiettivo. Ho perso tempo alla prima curva e la gomma anteriore si distrutta dopo 2 giri

INDY AVOL
DAL NOSTRO INVIATO

FILIPPO FALSAPERLA INDIANAPOLIS (Stati Uniti)

Fernando Alonso e Valentino Rossi LAPRESSE

Pi che una certezza era una speranza: forse qualcuno Ben Spies, Jorge Lorenzo, magari Dani Pedrosa pensava di fermare la corsa inarrestabile di Casey Stoner. Ma era una pia illusione. Laustraliano vola in pista, facendo lo slalom tra i problemi degli altri, e soprattutto vola nel Mondiale. Tre vittorie di fila, 7 in totale, 44 punti di margine sullinseguitore Lorenzo che a questo punto sembra alzare la bandiera bianca, o bianca e rossa, giusto per rimanere in tema con i colori della sua moto versione anniversario anche per questa seconda gara americana. Con 6 gare davanti ormai il Giappone sembra praticamente confermato, anche se Valentino Rossi potrebbe rinunciare alla trasferta , davvero non si vede come Stoner potrebbe perdere questo suo secondo titolo, il primo

Casey allinizio fa sfogare Dani, poi lo infila e fugge. Ora Jorge lontano 44 punti Marco allinizio lotta con i migliori poi la copertura anteriore lo spinge in fondo Male i ducatisti: Capirossi, Abraham, Hayden sono costretti a rientrare ai box

con la Honda dopo le gioie Ducati.


Delusioni La Yamaha pensava

al colpaccio e aveva soprattutto in Spies il candidato principale al golpe. Invece lamericano, tesissimo sulla linea di partenza, ha sbagliato al semaforo e poi per recuperare si anche toccato con Andrea Dovizioso, naufragando fino al 9 posto. La furiosa rimonta fino al podio, alle spalle di una Pedrosa implacabile allo scatto e poi giudizioso a resistere a distanza di sicurezza col trionfatore, se possibile aumentano lamarezza. Forse questo Stoner non sarebbe stato battibile, per almeno ci avrebbe provato. Il suo compagno Lorenzo, invece, ha capito che al massimo avrebbe potuto puntare al podio e lo ha mantenuto fino a quando stato raggiunto e infilzato (17 giro) proprio dal compagno.
Disastri Ma ieri, insieme a Ca-

sey, le grandi protagoniste

(ma in negativo) di questa gara americana, un po abbandonata dal suo pubblico (sabato sera in citt cerano pi Harley che ieri spettatori sulla enorme tribuna principale) sono state le gomme. Per essere precisi lanteriore che gi in prova aveva fatto penare un po tutti. Lasfalto nuovo, liscio, molto caldo, poco abrasivo ma distruttivo, ha messo in crisi pi di un pilota. Soprattutto gli italiani. In realt, Andrea Dovizioso, che aveva lottato con i problemi durante le prove, li ha risolti almeno in parte: ha fatto una gara giudiziosa, anche se un po dissennata. partito male e ha dovuto rimontare, cos ha dato il suo meglio (in fatto di tempi) quando i giochi erano fatti e il 5 posto gli va un po stretto. Decisamente disastrosa, al contrario, la gara allindietro di Simoncelli. Marco era preoccupato, ma pensava di aver risolto i problemi. Linizio sembrava incoraggiante: ha infilato Lorenzo al 4 giro, poi ha fatto un

LE ALTRE CLASSI TEROL VOLA VERSO IL TITOLO 125

Taccuino
MINIGP

Marquez attacca, gli italiani in crisi


La vittoria in Moto2 permette allo spagnolo di avvicinare Bradl Iannone affonda
GIOVANNI ZAMAGNI INDIANAPOLIS

Vince Rossi junior


Unaltra vittoria per Luca Ma rini (RMU) nella 4 tappa del Campio nato italiano di MiniGP. A Viterbo, il fratello di Valentino Rossi ha domina to la gara della Classe 80 tagliando il traguardo in solitaria. Nella 50 Ju nior si sono imposti Arbolino (RMU) in gara 1 e Romeo (MR) in gara 2; nella Senior 70 Manzi (Metrakit) in gara 1 e Castellini (RMU) in gara 2.

Un dominio schiacciante, per Marc Marquez in Moto2 e Nico Terol in 125: la Spagna continua a dominare nelle classi minori. Per Marquez il 5 sigillo stagionale, per Terol il 6: entrambi guardano la classifica con unottica differente.

Dopo aver fatto sfogare Simone Corsi, Marquez ha preso il comando all8 giro e da l in poi ha impresso alla corsa un ritmo insostenibile. stato difficile mantenere la concentrazione la sua unica preoccupazione, mentre i rivali dovevano lottare con il consumo delle gomme. Ora lo spagnolo a soli 28 punti da Stefan Bradl, bravo a risalire da 22 a 6, con una rimonta che ha messo in mostra la buona tenuta psicologica. Il finale di stagione, per, si annuncia incandescente: Marquez pi veloce, ha gi vinto un titolo e sa cosa significa sopportare la pressione, Bradl per la prima volta lotta per un traguardo cos importante.

Intanto la Spagna festeggia la prima tripletta in Moto2, con il 2 posto di Pol Espargaro e il 3 di Esteve Rabat.
Italiani Le speranze della vigilia di vedere gli italiani protagonisti sono svanite velocemente: Corsi ha chiuso 14, Andrea Iannone 11, in crisi per il consumo delle gomme. Il migliore stato Mattia Pasini, 8. Sigillo Terol ha invece messo il

SPEEDWAY

Jonsson 1in Polonia


(i.m.) A Torun (Pol) lo svedese Jonsson ha vinto l8 GP mondiale di speedway su Hampel (Pol) che recu pera 5 punti al leader iridato Han cock (Usa) quinto. Classifica: Han cock 117, Hampel 100, Jonsson 92, tutti su motore italiano Gm.

Marc ne ha vinte 5... Marc Marquez, spagnolo, 18 anni, campione del mondo in 125 nel 2010, 5 vittorie nel 2011 LAPRESSE

...e Nicolas a quota 6 Nicolas Terol, 22 anni, in 125 ha vinto la 6a gara stagionale. Guida il Mondiale con 26 punti su Zarco IPP

sigillo sul Mondiale 125: il pilota del team Martinez ha ora 26 punti di margine su Johann Zarco, 5, mentre Maverick Vinales e Sandro Cortese hanno completato il podio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

alti e bassi
SPIES, CHE RISCOSSA: SBAGLIA LA PARTENZA POI FINISCE TERZO

I NUMERI

I PROTAGONISTI

Le vittorie iridate di Casey Stoner ha firmato ieri a Indy il 37 successo nel Mondiale: eguaglia Pedrosa e Lorenzo

Con questa moto 37 faccio davvero quello che voglio


Casey entusiasta della Honda Lorenzo sarrende: Cos io non posso giocare alla pari
GIOVANNI ZAMAGNI INDIANAPOLIS

Lillusione

Dani prova a scappare


Nei primi giri Pedrosa a fare landatura: lo spagnolo della Honda prova ad allungare, ma dietro di lui rimangono incollati Lorenzo e Stoner. Laustraliano, in particolare, lascia sfogare gli avversari per poi fare il vuoto AFP

Il risultato di Rossi Valentino in questo 2011 tormentato non era mai arrivato cos indietro in gara. Prima di Indy, il peggior risultato era stato il 9 posto in Germania

10

ATO
errore e da allora non c pi stato fino a quando non stato risucchiato perfino da Rossi, chiudendo addirittura 12.
Rosse Per il pesarese e per la

I podi 2011 di Spies Grazie al 3 posto di ieri, salgono a 3 i podi stagionali di Ben Spies: un primo e due terzi posti

Lesaltazione di Casey Stoner va di pari passo con la depressione di Jorge Lorenzo: il Mondiale, ormai, ha preso una piega ben precisa e il campione del mondo sa perfettamente che recuperare i 44 punti di svantaggio sar unimpresa quasi impossibile. Finch laritmetica dice che c ancora speranza, bisogna continuare a lottare, afferma il pilota della Yamaha. Ma il primo a non crederci proprio lui.
Straordinario Anche perch Sto-

quello che voglio. Non posso chiedere di pi. Lo fa invece Lorenzo, in difficolt come poche volte da quando guida la Yamaha. Ho provato lassetto di Edwards e corso con quello di Spies, ma la mia gomma anteriore si distrutta, mentre quella di Ben era perfetta. In queste condizioni gi un miracolo aver chiuso al quarto posto. Un risultato che ha il sapore della resa, cos come le sue parole. Ho vinto due gare (Spagna e Italia, ndr), entrambe in condizioni particolari. La realt che non sono mai stato sufficientemente competitivo per giocarmela alla pari con la Honda, che ha due piloti fortissimi e unottima moto.
Scoraggiato Ancora pi scoraggiato Valentino Rossi. Visto come sta andando dallinizio dellanno commenta sarcastico non sono poi tanto sorpreso da un fine settimana cos negativo. In gara ho anche avuto un problema con il cambio, mi finito in folle un sacco di volte: cos veramente faticosa andare avanti. Ma non bisogna mollare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LALLARME

La rimonta

Ducati ieri stata una gara da incubo. Valentino non mai riuscito a risalire dagli inferi in cui si era cacciato in prove disastrose, uscito di pista per il cambio che faceva i capricci, retrocesso, ma poi riuscito a recuperare fino al 10 posto soprattutto grazie ai disastri delle altre moto di Borgo Panigale. Capirossi, Abraham e anche Nicky Hayden (che allinizio sembrava brillante) si sono fermati con lanteriore ko, Barbera stava facendo una gara discreta (8) prima di buttarsi per terra in vista del traguardo, De Puniet riuscito a chiudere con un discreto 8 posto. Certo, gomme e asfalto a parte, c bisogno di una sterzata perch arriva Misano, la gara di casa, e i tifosi incalzano. Serve una risposta forte.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Voli a rischio rientro-rebus per luragano


INDIANAPOLIS (f.f.) Finita la gara MotoGP iniziata la solita corsa contro il tempo perch tutto il materiale deve arrivare velocemente in Europa a bordo degli aerei cargo: venerd si torna in pista a Misano. Non dovrebbero esserci problemi. Qualche apprensione, invece, c per piloti, team e seguito che devono rientrare con aerei di linea. La possibile chiusura degli aeroporti di New York e Washington per luragano Irene pu scombussolare i piani di qualcuno. Per ora stato cancellato qualche volo: la prima vittima il team Yamaha, che aveva scelto di partire dallaeroporto newyorkese di Newark.

Ben scala sei posizioni


Spies sul circuito di casa fa e disfa a piacimento. Scatta dalla seconda posizione, si ritrova nono dopo una partenza disastrosa ma riesce a risalire fino al terzo posto con una rimonta di gran carattere AP

a cura di Giovanni Cortinovis

ner sta attraversando un momento di forma straordinaria, iniziato, per la verit, da quando a novembre salito per la prima volta sulla Honda. Casey sta dando il meglio di s, come confermano i numeri: sette vittorie, le ultime tre consecutive, sempre sul podio quando arrivato al traguardo, un solo zero in classifica, a Jerez, quando venne abbattuto da Valentino Rossi. Un successo importante commenta laustraliano , ma non so se sia gi decisivo per il campionato. In gara ho iniziato prudente, poi quando ho superato Pedrosa (al settimo giro, ndr) ho preso un rischio pazzesco: mi si chiuso lo sterzo e ho temuto di cadere. Superato il pericolo ho preso un buon ritmo, ma non stata una gara scontata, perch rimanere in sella era tuttaltro che semplice.
Moto Una superiorit che

Casey Stoner, australiano, 25 anni IPP

Peggio di cos...

Il Dottore sbaglia strada


Nel nono giro Valentino conosce anche lonta dellultimo posto (17 su 17), dopo aver sbagliato traiettoria ed essere finito fuori pista. Poi si riscatter risalendo fino alla 10 posizione finale. Nella foto dietro Crutchlow IPP

ha tante spiegazioni: secondo Stoner, per, lelemento pi importante la sua Honda. molto competitiva, anche quando non siamo completamente a posto. Con la RCV posso fare

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

ete preso per un ..! Mi av

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

MOTOMONDIALE GP INDIANAPOLIS
Il calendario: domenica si corre a Misano
QATAR 1. STONER SPAGNA 1. LORENZO PORTOGALLO 1. PEDROSA FRANCIA 1. STONER CATALOGNA 1. STONER G.BRETAGNA 1. STONER OLANDA 1. SPIES ITALIA 1. LORENZO GERMANIA 1. PEDROSA STATI UNITI* 1. STONER R.CECA 1. STONER INDIANAPOLIS 1. STONER 4 SETTEMBRE SAN MARINO MISANO 18 SETTEMBRE ARAGON 2 OTTOBRE GIAPPONE MOTEGI 16 OTTOBRE AUSTRALIA PHILLIP ISLAND 23 OTTOBRE MALESIA SEPANG 6 NOVEMBRE VALENCIA *solo MotoGP

Rossi, i progressi sono spariti


A Brno aveva fatto sperare, stavolta stato un disastro. Simoncelli fa una corsa da gambero
MotoGP
GARA
PILOTA 1. STONER NAZ AUS MOTO Honda TEMPO 4652"786 media 151,086 km/h 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. PEDROSA SPIES LORENZO DOVIZIOSO BAUTISTA EDWARDS DE PUNIET AOYAMA SPA USA SPA ITA SPA USA FRA GIA ITA Honda Yamaha Yamaha Honda Suzuki Yamaha Ducati Honda Ducati Yamaha Honda Honda Ducati a 4"828 a 10"603 a 16"576 a 17"202 a 30"447 a 39"690 a 53"416 a 53"790 a 55"345 a 57"184 a 100"141 a 102"169 a 2 giri

MONDIALE
PILOTI POS. PILOTA 1. STONER 2. LORENZO 3. DOVIZIOSO 4. PEDROSA 5. SPIES 6. ROSSI 7. HAYDEN 8. EDWARDS 9. SIMONCELLI 10. AOYAMA 11. BARBERA 12. BAUTISTA 13. ABRAHAM 14. ELIAS 15. CRUTCHLOW 16. CAPIROSSI 17. DE PUNIET 18. HOPKINS 19. AKIYOSHI COSTRUTTORI 1. HONDA 2. YAMAHA 3. DUCATI 4. SUZUKI NAZ AUS SPA ITA SPA USA ITA USA USA ITA GIA SPA SPA R.CEC SPA GB ITA FRA USA GIA PUNTI 243 199 174 130 125 124 105 84 80 77 62 49 46 46 39 29 27 6 3 285 233 135 55 QAT 25 20 13 16 10 9 7 8 11 6 4 3 5 25 20 9 SPA 25 4 20 11 16 13 10 9 7 8 5 6 20 25 16 6 POR 16 20 13 25 11 7 10 9 3 5 8 4 6 25 20 11 3 FRA 25 13 20 10 16 9 3 11 8 7 4 6 5 25 13 16 4 CAT 25 20 13 16 11 8 10 5 4 6 3 9 7 25 20 11 4 GB 25 20 10 13 16 7 5 11 9 8 6 4 25 16 13 11 OLA 20 10 16 25 13 11 9 7 8 4 5 6 2 3 20 25 13 5 ITA 16 25 20 8 13 10 6 7 11 5 9 3 4 1 2 20 25 10 3 GER 16 20 13 25 11 7 8 6 10 1 5 9 4 2 3 25 20 8 9 USA 25 20 11 16 13 10 9 8 6 7 5 3 4 25 20 10 R.CEC INDY 25 25 13 13 20 11 20 11 16 10 6 9 2 8 9 16 4 7 7 6 10 5 3 5 3 4 8 25 13 10 25 16 8 10

Il bello il brutto
DI MARIO LEGA

Lorenzo questa volta va al tappeto


Jorge le prende pure dal compagno di squadra Sorprendente Bautista
IL BELLO Incontentabile Stoner non contento della moto, si affretta a completare la gara per protestare con i tecnici della Hrc, che per subito gli fanno notare di essere arrivato primo... In casa Spies fa una partenza disastrosa seguita da una rimonta furiosa. La spinta del pubblico di casa un grosso incentivo. Il prossimo GP sar a Misano: a questo punto incrociamo le dita per gli italiani. Inchino Pedrosa si inchina allo strapotere di Stoner, fa una bella gara ma non basta. Sorpresa Bautista la sorpresa positiva della giornata. Con una Suzuki in crisi economica pi delle altre Case, lo spagnolo guida molto bene e si toglie (in ritardo) una bella soddisfazione. IL BRUTTO

10. ROSSI

11. CRUTCHLOW GB 12. SIMONCELLI 13. ELIAS 14. HAYDEN ITA SPA USA

RITIRATI CAPIROSSI (ITA-Ducati) al 17 giro; ABRAHAM (R.CEC-Ducati) al 21 giro; BARBERA (SPA-Ducati) al 28 giro GIRO PIU VELOCE Il 20 di STONER in 139"807 media 152,069 km/h DISTANZA GARA 28 giri per 118,048 km

pagelle

di FILIPPO FALSAPERLA

Macchina da titolo Chi lo ferma pi? h 10


Casey Stoner
Chi lo pu fermare un Casey Stoner cos in forma? Non tanto come riesce a vincere i GP, quanto piuttosto la perfetta strategia che lo guida come una oliatissima macchina da Mondiale. Laustraliano della Honda Hrc non prende mai rischi quando c la bagarre, poi allunga, va in testa e non si lascia riacchiappare pi da nessuno. Adesso Stoner fa paura tanto perfetto. E questo fa anche dimenticare ai suoi uomini del box Honda certi nervosismi (durante le prove) che arrivano anche quando le cose vanno pi che bene. Ma ieri Casey dopo larrivo sorrideva radioso come un bambino felice: e ti credo!
AP

Spies
Pasticcia al via, poi recupera come un demonio. Del resto era sembrato il candidato pi plausibile alla vittoria AFP

Pedrosa
Tenta di resistere alla furia di Stoner, ma la manciata di secondi di ritardo allarrivo, a parit di moto, la dice lunga EPA

Lorenzo
Martello spuntato. Lotta come un mastino, ma adesso laustraliano si allontana dal mirino delliridato REUTERS

GLI ALTRI Alvaro Bautista 7 Ancora una volta ha disputato una bella gara. Sar un caso che siamo entrati in
zona-mercato? Colin Edwards 7 Deve essersi gasato all'Inno cantato con la mano sul cuore prima della partenza. Randy De Puniet 6 Nei disastri di gomme Ducati si prende un buon 8o posto. Hiroshi Aoyama 5 Inizia male poi recupera un po. Hector Barbera 4 Aveva in mano un bel decimo posto, ma si stende in vista dellarrivo... Loris Capirossi 4 Vittima della gomma anteriore: siamo al capolinea? Nicky Hayden 4 Male in prova, riesce a partire bene ma si perde per strada. Toni Elias 4 Non ultimo, ma questa volta non pu essere un merito. Cal Crutchlow 4 La sua lunica Yamaha che finisce nei bassifondi della classifica darrivo. Karel Abraham 4 Il pilota ceco apparso completamente perso insieme alla sua gomma anteriore.

Dovizioso
Se inizi cos male, girare forte alla fine conta poco. Ma bravo a non mollare mai e recuperare un po di posizioni AP

Simoncelli

Rossi
Un disastro. Mai in gioco, come anche in prova, naufraga: sono lontani i progressi di Brno, soltanto 2 settimane fa EPA

Gara da gambero. Arrivato in zona podio rischia e si perde. Ma il fine settimana non era nato bene, per la solita gomma anteriore EPA

Moto2
GARA
POS. PILOTA 1. MARQUEZ 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. P. ESPARGARO RABAT SMITH REDDING BRADL SIMON PASINI KALLIO A. ESPARGARO IANNONE AEGERTER SIMEON CORSI DE ANGELIS NAZ SPA SPA SPA GB GB GER SPA ITA FIN SPA ITA SVI BEL ITA RSM MOTO Suter TEMPO 4550"601 media 143,465 km/h Ftr a 1"889 Ftr a 2"310 Tech 3 a 3"389 Suter a 5"674 a 9"134 a 9"347 a 15"010 a 15"031 a 15"339 a 17"447 a 21"727 a 24"279 a 25"714 a 26"894

125
MONDIALE
PILOTA 1. BRADL 2. MARQUEZ 3. IANNONE 4. DE ANGELIS 5. CORSI 6. SMITH 7. LUTHI 8. TAKAHASHI 9. RABAT 10. SIMON 11. A. ESPARGARO 12. KRUMMENACHER 13. SOFUOGLU 14. AEGERTER 15. PIRRO 21. PASINI 24. BALDOLINI 26. CORTI MOTO PUNTI Kalex 193 Suter 165 Suter 96 Motobi 96 Ftr 93 Tech 3 92 Suter 88 Moriwaki 62 Ftr 62 Suter 58 Pons Kalex 54 Kalex 52 Suter 45 Suter 45 Moriwaki 43 Ftr 26 Suter 18 Suter 9

GARA
POS. PILOTA 1. TEROL 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. VIALES CORTESE GADEA ZARCO VAZQUEZ FAUBEL OLIVEIRA FOLGER KORNFEIL GROTZKYJ ROSSI KENT MASBOU MORCIANO NAZ SPA SPA GER SPA FRA SPA SPA POR GER R.CEC ITA FRA GB FRA ITA TEMPO 4211"978 media 137,870 km/h Aprilia a 3"633 Aprilia a 3"737 Aprilia a 4"227 Derbi a 14"186 Derbi a 14"200 Aprilia a 18"477 Aprilia a 23"992 Aprilia a 24"239 Aprilia a 38"748 Aprilia a 39"194 Aprilia a 40"203 Aprilia a 44"088 Ktm a 45"201 Aprilia a 46"037 MOTO Aprilia

MONDIALE
PILOTA 1. TEROL 2. ZARCO 3. VIALES 4. CORTESE 5. FOLGER 6. FAUBEL 7. VAZQUEZ 8. GADEA 9. SALOM 10. KENT 11. KORNFEIL 12. MONCAYO 13. OLIVEIRA 14. GROTZKYJ 15. MARTIN 16. KHAIRUDDIN 17. ROSSI 25. MORCIANO MOTO Aprilia Derbi Aprilia Aprilia Aprilia Aprilia Derbi Aprilia Aprilia Aprilia Aprilia Aprilia Aprilia Aprilia Aprilia Derbi Aprilia Aprilia PUNTI 191 165 152 147 117 112 100 95 76 49 49 44 38 32 30 20 18 6

Kalex Suter Ftr Suter Pons Kalex Suter Suter Tech 3 Ftr Motobi

20. PIRRO (ITA-Moriwaki) a 29"362; 22. CORTI (ITA-Suter) a 32"030; 23. DE ROSA (ITA-Suter) a 32"100; 34. BALDOLINI (ITA-Pons Kalex) a 137"102 GIRO PI VELOCE Il 3 di IANNONE in 144"329, media 145,478 km/h

16. IWEMA (OLA-Aprilia) a 58"451; 18. MAURIELLO (ITA-Aprilia) a 112"898; 23. TONUCCI (ITA-Aprilia) a 134"296 GIRO PI VELOCE Il 6 di TEROL in 148"380, media 140,040 km/h

Pugile suonato Lorenzo si difende come pu. Ma in difficolt per tutto il weekend e le prende pure dal compagno di squadra. Sembra un pugile che aspetta il lancio della spugna. Formichina Dovizioso ci aveva promesso di puntare al podio con la tattica della formichina. In effetti alla fine va veloce, ma le Honda di Stoner e Pedrosa fanno un altro mestiere. Tristezza Rossi sprofonda. Cade, va piano in prova, non reagisce in gara, non pi la prima Ducati in pista, non trova pi conigli nel cilindro di Burgess, ed giustamente triste: certo che quando scelse la rossa di Borgo Panigale non si aspettava questi risultati. Peso Simoncelli parte bene ed subito aggressivo e competitivo. Poi viene penalizzato, forse per il suo peso. Porta a casa una posizione della quale non potr certo vantarsi con i nipoti.

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

CICLISMO VUELTA, 9 TAPPA

gli Sconfitti
Rodriguez cede 50" e perde la maglia per 1" Scarponi crolla: 150" Gli audio su Gazzetta.it
Joaquin Rodriguez (Spa) Quando iniziata la parte dura, mi mancato il ritmo, non so se sia stata una crisi di fame o cosa. Sono triste, ho perso tutto quello che avevo guadagnato EPA Michele Scarponi Il morale non al massimo, ma devo restare concentrato e pensare a un giorno alla volta, so che posso dare ancora molto. Il terreno c, e a crono non vado piano BETTINI

ADESSO VINCENZO GIRO DEL COLORADO E 3 A 9" Viviani, che bis


Per scalare la salita della Covatilla (18,2 km, dislivello 1.070 metri), lirlandese Daniel Martin (che ha vinto) ha impiegato 4034", media 26,918 km/h, con una Vam (velocit ascensionale media) di 1582 metri/ora. Heras nel 2002 sal con una Vam di 1.900, Di Luca nel 2006 con 1.680

y Appunti
E a Denver c gloria per Oss

Nibali Nel tratto pi duro mi sono risentito forte


Il siciliano e Wiggins grandi protagonisti sulla salita di La Covatilla: oggi nella crono si giocano la maglia. Vince Martin, nipote di Roche
DAL NOSTRO INVIATO

S
ARRIVO 1. Daniel MARTIN (Irl, Garmin) km 183 in 4.5214", media 38,1; 2. Mollema (Ola); 3. Cobo (Spa) a 3"; 4. Wiggins (Gb) a 4"; 5. Froome (Gb) a 7"; 6. Nibali a 11"; 7. Taaramaee (Est) a 12"; 8. Menchov (Rus); 9. Zubeldia (Spa); 10. Kessiakoff (Sve); 13. Van Den Broeck (Bel) a 19"; 25. Rodriguez (Spa) a 50"; 30. Capecchi a 127"; 32. Scarponi a 150"

CIRO SCOGNAMIGLIO LA COVATILLA (Spagna)

La tappa lha vinta Daniel Martin, lirlandese nipote di Stephen Roche, che in Italia abbiamo gi visto conquistare Tre Valli Varesine e Giro di Toscana. Il primato se l preso Bauke Mollema, ragazzone olandese da sempre alla Rabobank, classe 1986 come Martin, che per 1" ha spodestato Joaquin Rodriguez. Ma il protagonista stato Vincenzo Nibali. Allattacco, poi ripreso, e esausto negli ultimi metri, quando ha lasciato 11" sullasfalto. Ma pi che mai vivo, e ora terzo a 9" dal primato.
Attacchi Pure il secondo arrivo

Ormai diventato un marchio di fabbrica che ha conquistato il Giro del Colorado. Elia Viviani (foto BETTINI) vince e alza il dito indice; Daniele Oss, dopo avergli tirato la volata, urla e saluta come un rocker. Dopo la doppietta del veronese, la corsa statunitense si chiusa ieri notte a Denver con la vittoria proprio di Oss, trentino di Borgo Valsugana, 24 anni, che ha battuto Viviani e lo statunitense Rodriguez. Che coppia della Liquigas Cannondale per il Mondiale (25/9)! Classifica: primo lamericano Levi Leipheimer

IN FRANCIA

Gp Plouay, colpo dello sloveno Bole


Lo sloveno Grega Bole (Lampre Isd) ha vinto il Gp Plouay, in Francia, con un allungo in contropiede ai 1200 metri. Ha preceduto Gerrans, Voeckler, liridato Hushovd e il neopro Nizzolo: 13 Ponzi, 57 Gilbert e Cunego 61. Ulissi ritirato.

in salita vero della Vuelta, ai 1.970 metri di La Covatilla (18,2 km di ascesa), ha fatto danni. Purtroppo tra quelli che hanno pagato dazio c Michele Scarponi: che pure due volte, ai meno 6 e ai meno 4,5, ci aveva provato dando limpressione di poter fare il vuoto. Pensavo di giocarmela ha confessato il 31enne marchigiano della Lampre-Isd, 32 a 150" e ora 18 a 154" in classifica . Le sensazioni erano buone, invece mi sono ritrovato a dovere limitare i danni. Una prestazione negativa che non mi aspettavo.
Squalo Vincenzo Nibali entra-

S
A 4,3 km dallarrivo, nel tratto pi impegnativo. lattacco di Vincenzo Nibali. Il re del 2010, 26 anni, riprende lirlandese Daniel Martin, 25, e infiamma la corsa. Il pubblico si scatena BETTINI

Daniel Martin, e i due ai meno 3 avevano 13" di margine sui pi immediati inseguitori. La maglia rossa Rodriguez cedeva, mentre Wiggins molto in palla trovava nel gregario Chris Froome, keniano naturalizzato britannico, un aiuto fantastico. Cos ai 1500 metri dalla linea bianca Martin, Nibali, Wiggins, Froome, Mollema e Cobo si ritrovavano assieme, ma senza abbassare il ritmo. Chi ne aveva di pi era proprio Martin, al primo successo in un grande giro.
Impressioni Qualcuno aveva

to in azione a poco pi di 4 chilometri dalla fine. Ha ripreso

pensato che Nibali avesse potuto avere un problema meccanico nel finale, invece era solo esausto e lo confermava re-

stando per un po appoggiato a testa bassa sulla bici, prima di andare al controllo antidoping: Eh s, labbiamo fatta a tutta ed ero finito. Ma stata una giornata molto positiva, dopo quella di sabato che ho passato male. S, avevo sofferto le botte della caduta di venerd, ma ora va meglio e la condizione in crescita. La decisione di attaccare non stata casuale: Dopo che aveva provato Scarponi, e Van den Broeck aveva chiuso, erano tutti al gancio. E ho capito che toccava a me, era il tratto pi duro della salita, quello che ha fatto pi male di tutti. Ho ripreso Martin, siamo andati forte, ma Wiggins ha trovato in Froome un grande compa-

gno. E nei chilometri finali cera tantissimo vento, anche laterale. S, il vento ha fatto tanta selezione, andavamo a ventagli come in pianura... Una giornata molto buona per me, e non era certo questo il momento di prendere la maglia. Quello verr pi avanti.
La crono I 47 chilometri contro

il tempo di Salamanca, oggi, sono una prova-verit per tutti. Wiggins, Nibali e Menchov, per esempio, dovrebbero guadagnare sugli scalatori puri. Sono sicuro che Wiggins far grandi cose conclude il leader della Liquigas , ma io a cronometro non sono fermo. Non voglio fallire.
RIPRODUZIONE RISERVATA

dietro la notizia

CRONO DETERMINANTE IL PRIMO TRATTO


massimo a 42 gradi. In una sorta di capannone che ho in giardino, ho messo cinque elementi riscaldanti e un umidificatore. Non una novit, perch fecero una cosa simile gli atleti britannici della mtb prima di Pechino 2008, per simulare le condizioni di caldo e umidit che avrebbero trovato in Cina. Sia quel che sia, Wiggins non ha mostrato particolari disagi soprattutto nei primi giorni di corsa, quando la temperatura ha superato i 40. E chiaro che, nella cronometro di Salamanca, devo guadagnare. E un giorno per me: mentre, per esempio, lAngliru non lo sar.
ci. sco.
RIPRODUZIONE RISERVATA FONTE: LA VUELTA.COM GDS

Wiggins, allenamenti a 42 gradi in un capannone riscaldato


Bradley Wiggins ha cominciato a pensare a questa Vuelta in un giorno preciso: l8 luglio. Una caduta laveva costretto al ritiro dal Tour: era uno dei favoriti sulla scia del successo al Delfinato e secondo Dave Brailsford, il team manager di Sky, si trovava nella forma della sua vita. E adesso che cosa posso fare? Andare alla Vuelta, si detto leccentrico Bradley, 31 anni, gi pluri-iridato e olimpionico su pista, ora alla ricerca di una grande corsa a tappe (4 al Tour 2009). E dunque non venuto in Spagna soltanto a preparare la cronometro

CLASSIFICA 1. Bauke MOLLEMA (Ola, Rabobank); 2. J. Rodriguez (Spa) a 1"; 3. Nibali a 9"; 4. Kessiakoff (Sve) a 18"; 5. Van den Broeck (Bel) a 27"; 6. Moreno (Spa) a 35"; 7. Fuglsang (Dan) a 37"; 8. Seeldraeyers (Bel) a 42"; 9. Zubeldia (Spa); 10. Cobo (Spa) a 46"; 12. Martin (Irl) a 55"; 13. Wiggins (Gb) a 1; 16. Bruseghin a 112"; 18. Scarponi a 154"; 21. Menchov (Rus) a 218"

VAL DAOSTA DILETTANTI

Aru, missile sardo La corsa sua


(f. bocca) Allultimo assalto, Fabio Aru ce lha fatta. Il cagliari tano della Palazzago, che prima della cronoscalata era 2 a 30 da Novikov, si scatenato e in 9,2 km ha rifilato ben 238 al russo. Sul podio, a 122 Dombrowsky (Usa) e a 208 lo sconsolato Novikov.

GRANFONDO IN AUSTRIA

S
OGGI 10 tappa, crono a Salamanca, 47 km. Diretta Eurosport, 16

Lo riconoscete? E Ullrich: 182


Molto dura, ma stata una bella giornata. E fantastico essere tornato nel mondo del ciclismo. Parole di Jan Ullrich (foto AP), 37 anni, che aveva lasciato il ciclismo dopo il coinvolgimento nellOperacion Puerto. Ieri ha disputato la tztaler, una delle pi importanti granfondo al mondo, che si corre in Austria. Il tedesco ha coperto i 238 km della gara (con 5500 metri di dislivello) in 8h1229", chiudendo 182.

Bradley Wiggins, 31 anni BETTINI

iridata, quando tenter di detronizzare Cancellara. Si preparato in maniera specifica anche per abituarsi alle calde temperature che avrebbe trovato in terra iberica. Un giorno s e un giorno no, mi sono allenato per unora e mezza al

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

2,80*

A soli

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

MONDIALI DI ATLETICA

IL FILM

Primo dai blocchi poi la disperazione

FOTOSERVIZIO DI GIANCARLO COLOMBO

ilcommento
di FAUSTO NARDUCCI

IL SUICIDIO DELLATLETICA IN DIRETTA


A volte basta una pistola caricata a salve per tentare il suicidio. Ma se Bolt ci riuscito uscendo di scena nella maniera al tempo stesso pi scioccante e ridicola che la storia dei Mondiali ricordi lo deve al concreto contributo di quei lungimiranti dirigenti dellatletica che due anni fa avevano inventato la nuova regola delle false partenze per salvaguardare lo spettacolo. Via al primo errore, al primo movimento sbagliato! La squalifica di Bolt, nei 100 metri che aveva dimostrato di poter vincere con una gamba sola, si pu leggere e metabolizzare in molti modi: come una punizione divina alla faciloneria con cui il superfavorito si era presentato al via di una finale che valeva pur sempre un oro mondiale, come la cavolata (ma qui ci vorrebbe lepiteto che Usain ha rivolto a se stesso buttando allaria la maglietta) di un eroe viziato; come un ingiustificato atto di nervosismo di un campione che temeva il delfino Blake al suo fianco. Per lomicidio-suicidio dellatletica in diretta, questo boccone amaro infilato nel piatto dei telespettatori che a ora di pranzo pregustavano il momento clou degli interi Mondiali, non sarebbe stato possibile se a monte non ci fosse stata quella regola moralmente ingiusta, che secondo i bookmaker inglesi verr rivista in tempi brevi dalla federazione mondiale. E la legge del contrappasso in una giornata cos ce la d limpresa di Pistorius: proprio mentre cade il campione superdotato, la grande atletica fa un bagno di umanit concedendo la semifinale iridata a un uomo senza gambe che la Iaaf aveva fatto di tutto per espellere dal contesto degli atleti normodotati.

Bolt shock
Dopo il solito show anticipa lo sparo ed fuori, loro al compagno di allenamento (9"92)
DAL NOSTRO INVIATO

Falsa partenza Usain squalificato I 100 vanno a Blake


PIERANGELO MOLINARO DAEGU (Sud Corea)

Un po di umilt non fa mai male, migliora limmagine e aiuta a rimanere concentrati. Ieri nello stadio di Daegu successo quanto nessuno avrebbe osato pensare: Usain Bolt non ha vinto i 100. Anzi, non li ha neppure corsi, si fatto squalificare per una falsa partenza. Lui, che meno di ogni altro al mondo dovrebbe speculare su questo momento tecnico visto che dal primo passo in poi ha tutto pi degli altri, caduto nella trappola. La regola inflessibile, da due stagioni, per accelerare i tempi televisivi, chi sbaglia fuori. E Bolt lha fatto in modo plateale, 104 millesimi di secondo prima dello sparo. Era inutile rischiare, mancava Powell, gran partente e centista pi veloce dellanno; sabato nel primo turno e due ore prima in semifinale Usain aveva dimostrato di aver ritrovato tutto quanto era mancato nella prima parte della stagione.
Lo show Dietro ai blocchi prima del via era un contrasto stridente lespressione al limite dello svenimento di Cristophe Lemaitre e latteggiamento come al solito un po sbruffone di Bolt. Il campione mimava un direttore dorchestra rivolto ai giamaicani in tribuna dietro alla partenza, poi apriva le braccia a mo di aeroplanino, quindi stringeva la mano al compagno di allenamento Blake, il futuro campione, tra il serio e il faceto. Una volta sui blocchi, inquadrato

Sul podio gli esperti Dix e Collins. Da gioved notte rivincita nei 200
dalla telecamera della diretta in primo piano, indicava, prima a destra e poi a sinistra, gli avversari scrollando la testa come a dire: Non saranno loro a vincere. Venti secondi dopo era senza maglietta con le mani appoggiate al muro azzurro dello stadio sul quale avrebbe voluto picchiare una testata, mentre i suoi ex scudieri stavano accoccolandosi sui blocchi per giocarsi il suo titolo.
Lerrore Solo alla concentrazione o a unesplosione di quella tensione nascosta dietro al teatrino pu essere addebitato il suo errore. Ma non caduto sullo sparo, lo ha anticipato. E lo ha capito. Dopo tre passi rabbiosi e di ottima fattura, ha alzato la testa al cielo e si sfilato la maglietta. E stato onesto, non ha pensato di poter essere salvato, lidea dellimpunit non lha sfiorato e prima ancora che il giudice lo raggiungesse per mostrargli il cartellino rosso, uscito dalla pista, prendendosela con se stesso e quella leggerezza, sotto lo sguardo di fuoco dellallenatore Mills. La finale I sette sprinter rimasti

sui blocchi di partenza, come gli spettatori, sono rimasti scioccati. Allimprovviso chi

pensava di dover lottare dallargento in gi si trovate spalancate le porte del cielo. Qualcuno lha pagata di pi, soprattutto i giovani. Non per niente sino ai settanta metri stava per vincere il pi scafato del gruppo, Kim Collins, 36 anni, che si mosso in linea con le prestazioni fornite in batteria e in semifinale. Il titolo invece andato a Yohan Blake, 21 anni, che la scorsa stagione stato sospeso per tre mesi perch positivo a uno stimolante, che ha chiuso in 9"92, ottimo tempo se si considera l1.4 metri a secondo di vento contrario. In partenza il pi lesto stato laltro giamaicano Carter (0.154) a cui ha risposto Collins (0.155). Ma stato il veterano a piazzare laccelerazione migliore. Le sue misure ridotte (1.74 per 64 kg) gli hanno permesso di trovare prima degli altri la massima velocit e prendere un metro e mezzo di vantaggio. Bravo stato Blake a non scomporsi, e con lordine nellazione ha trovato una velocit superiore con cui ha superato Collins, battuto di un centesimo anche da Dix. La grande occasione lha persa Lemaitre, una medaglia era alla sua portata. La cercher nei 200, dove Bolt rientrer in pista furioso e forse pi attento.
RIPRODUZIONE RISERVATA

2009

A Berlino Bolt fece una falsa partenza in semifinale prima di vincere il titolo, allora la prima non era punita con la squalifica

LALTRA SORPRESA ANCHE NEL MEZZOFONDO CADONO I FAVORITI

Nei 10.000 Bekele e Farah k.o., vince Jeilan


A 20 metri dal traguardo il britannico superato dalletiope doro in 2713"81
DAEGU (Sud Corea)

un 10.000 dal 2003, si ritirato al sesto chilometro ormai sfiancato.


Laffondo Ha pensato che sareb-

In 45 minuti girato il mondo. Forse Bolt avrebbe potuto trarre una lezione da quanto era successo tre quarti dora prima della finale dei 100. Nulla scontato a questi Mondiali. Lo stesso errore di Usain lha commesso Mo Farah nei 10.000. Il britannico di

Ibrahim Jeilan, 20 anni, sorprende Mo Farah nel finale dei 10.000 AFP

origine somala, campione europeo di 5000 e 10.000, pareva sicuro del successo tale era stata nella stagione la superiorit dimostrata. Il 2646"57, miglior tempo stagionale, con cui aveva stupito il 3 giugno al meeting di Eugene pareva renderlo inattaccabile sul piano del ritmo e le progressioni vincenti esibite sui 5000 a Monaco a fine luglio e sui 3000 a Londra il 6 agosto, lo mettevano al riparo dagli sprinter del mezzofondo. Poteva soltanto battersi da solo. E lo ha fatto. Troppa sufficienza, troppa voglia di spendere meno energie possibili in vista dei 5000 e ripetere le doppiette olimpiche e mondiali di Bekele.

Lerrore Era fra lo stupito e il

disperato lo sguardo fermato al rallenty di Farah quando, a 20 metri dal traguardo si visto superare senza avere pi energie per rispondere allattacco del ventiduenne etiope Ibrahim Jeilan, ragazzo semisconosciuto cresciuto in Giappone, dove le maratone a staffetta con le squadre delle grandi aziende rendono ricche molte gazzelle africane. Il britannico lo ha sottovalutato. Pensava che lunica variabile sarebbe stata Kenenisa Bekele, il re al rientro dopo due anni di assenza, ma ha capito ben presto che non era un pericolo e ne stato sicuro quando il fuoriclasse etiope, che non perdeva

be stato sufficiente prendere la testa a 500 metri dal traguardo. E andato in testa, ma senza affondare mai il colpo. In questi 500 metri ha cambiato tre volte ritmo, dopo lultimo cambio il serbatoio era ormai vuoto per rispondere allattacco di Jeilan. Letiope ha chiuso in 2713"81 contro 2714"07 del britannico, mentre il bronzo andato allaltro etiope Merga (2719"14) alla fine di una gara a strappi effettuati soprattutto dalleritreo Tadese. Il nostro Daniele Meucci si piazzato dodicesimo in 2850"28 alla fine di una gara condotta in gran parte da solo.
pa.m.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

Da sinistra, i 10 secondi di follia di Usain Bolt. Il favorito dei 100 parte prima dello sparo, capisce lerrore e si dispera

LE FINALI DI OGGI
ORA 12.15 12.25 13.40 14.05 14.25 14.45 GARA martello U asta U peso D 400 D 110 hs 100 D ITALIANI Vizzoni FAVORITI Murofushi (Giap), Pars (Ung) Lavillenie (Fra), Mohr (Ger) Adams (Nzl), Lijiao Gong (Cina) Montsho (Bot), Felix (Usa) Robles (Cuba), Liu Xiang (Cina) Jeter (Usa), Campbell B. (Giam)

Visto da vicino

Sempre Cannibale
Usain Bolt riesce a essere grande anche negli errori. Lipotesi che potesse autoeliminarsi non lavevamo prevista. Non ci era mai capitato di vederlo partire in anticipo in passato in una finale, cos ci ha fulminato, ma ha continuato a essere il Cannibale. Perch? Chi parler di Blake, compagno di allenamento e ora campione mondiale? E destinato a gustarsi loro, nellombra di Usain. Si sono sentiti commenti pungenti: Cos la smetter di fare il pagliaccio prima della partenza!. Queste sono opinioni di anime frustrate, scusate se siamo cos severi. Bolt figlio di unisola particolare. I suoi avi erano schiavi, lui aperto al mondo, sempre gentile, ama scherzare, che senso ha crocefiggerlo? Adesso ripartir la polemica sulla regola che non ammette pi errori allo start. Lui aveva vinto a Pechino e Berlino, quando il primo avvio anticipato era solo un peccato veniale, stavolta ha pagato duro. Nel 2009 si era distratto in semifinale, ma il regolamento laveva graziato. Stavolta andato in cortocircuito, pu capitare. Avesse vinto in 980, c chi avrebbe detto che non era pi lui, che andava piano A noi pi simpatico adesso, e perch non andiamo invece a criticare quei giovani leoni che si sono fatti battere da Kim Collins, 36 anni di bronzo? Usain ha solo sbagliato un facile rigore, ma entrato nella storia lo stesso.
di GIANNI MERLO

Usain Bolt, 25 anni, parte 104 millesimi prima dello sparo nella finale dei 100 AFP

Yohan Blake, 21 anni, compagno di allenamento di Bolt, ha vinto i 100 in 9"92 COLOMBO

Il pasticcio e la fuga Non vedrete lacrime


Dalla pista di riscaldamento scappa al Villaggio atleti: Non ho niente da dire. Polemiche sul regolamento
DAL NOSTRO INVIATO

ANDREA BUONGIOVANNI DAEGU (Sud Corea)

9"88

Il miglior tempo stagionale di Usain Bolt. Blake ha vinto loro in 9"92

Un fantasma si aggira nellimmensa pancia dello stadio di Daegu. Il nome di Usain Bolt riecheggia ovunque. Qui come in ogni angolo del mondo. Il fantasma salta, rimbalza, fa le capriole, corre come un fulmine. Ma lui, quello vero, lUsain in carne e ossa, non c. Dopo quel che tutti han visto, dopo il patatrac, s dileguato, con la faccia lunga e la testa piena di pensieri marci. Vi aspettate delle lacrime? Non le vedrete. Sto bene. Una bugia detta uscendo di pista da dare in pasto a chi vorrebbe sapere tanto di pi e poi addio. O arrivederci. Bolt passa dalla pista di riscaldamento, via di fuga obbligata. Non ho niente da dire bisbiglia da quelle parti datemi tempo. I primi turni dei 200 sono venerd, giusto? Vedremo l, allora. Poi sale su unauto che lo porter al Villaggio atle-

ti, a est della citt. Probabilmente per sparire nella sua stanza, sul suo letto. Con il volto dentro il cuscino per limbarazzo e la rabbia.
Reazioni In sua assenza ci sono

parole in libert di tanti, forse di troppi. Di Grace Jackson, per esempio, argento olimpico sui 200 a Seul 1988 e a Daegu team leader della Nazionale giamaicana. Non ha alcuna investitura ufficiale, ma in qualche modo diventa la portavoce dellex campione del mondo dei 100. S, esatto: ex. Immagino che Usain sia devastato sostiene il suo progetto legato alla possibilit di diventare una leggenda, replicando prima i due titoli individuali iridati e poi quelli olimpici, almeno temporaneamente tramontato. E per colpa di cosa? Di una stupida falsa. Sar una belva, coi 200 e la staffetta ci sar da divertirsi. Certo che se la regola stata imposta dalle tv, non credo che le tv siano soddisfatte di non aver avuto Bolt in finale. Gi, ovviet ben detta. Lo so-

Collins: Regola da rivedere. E i bookmaker inglesi puntano su una nuova norma


stiene pure Kim Collins, uno che al nono Mondiale della carriera e otto anni dopo loro di Parigi, non ha finito di stupire. Latletica ha bisogno delle tv e se alle tv togli Usain, il castello non sta pi in piedi dice il vecchio saggio la regola va rivista. Per assurdo, in un primo momento, ho sperato si fosse trattato di un malfunzionamento. Gli starter, in verit, hanno lavorato benissimo. Il dibattito aperto. Il povero Yohan Blake, erede di Usain sul tetto del mondo, non se lo fila nessuno. Se non per domandargli come ha vissuto il dramma del compagno dallenamento...
La regola E stato uno shock ammette Blake abbiamo par-

lato del rischio delle partenze pi volte e adesso successo davvero. E s che nello stadio cera silenzio, nessun fattore esterno che potesse distrarci. Ha vinto dopo che, per motivi diversi, sono usciti di scena i vari Powell, Gay, Mullings, Rodgers e, appunto, Sua Maest Bolt. Il suo non pu essere un successo pieno. Non credevo lo avrebbero buttato fuori aggiunge lo statunitense Walter Dix, fino a ieri imbattuto nella stagione e ora dargento preferivo di gran lunga la regola che concedeva le due partenze false. Anche Ricky Simms, il manager irlandese di Usain, vive momenti tristi. Non oso immaginare come possa sentirsi sentenzia : non credo che lerrore dipenda dal fatto che arrivava da mesi un po cos, n dalleccesso di confidenza. Certi atteggiamenti li ha sempre avuti, sin da quando era un ragazzino e non aveva ancora vinto niente. Quel che successo, comunque, nulla toglie al campione che e non avr riflessi sulla sua carriera. Il fantasma, intanto, non smette di comparire. Si mostra persino durante la conferenza stampa dei medagliati del decathlon: Noi dice lo statunitense Trey Hardee, fresco di conferma doro iridato siamo fortunati: abbiamo ancora la regola che permette la doppia falsa. E non per niente in vista dei Giochi di Londra ieri la casa di scommesse inglese William Hill quotava 5 a 2 la possibilit che la Iaaf cambi ora in tempi brevi la regola della falsa partenza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA REGOLA IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2010

IL RE 2003 IL PI VECCHIO SUL PODIO DELLO SPRINT

Basta un errore, richiesta delle tv


Tutto cominci con Drummond in pista per mezzora a Parigi. Decide una macchina
La regola che ha punito il campione del mondo e olimpico in carica Usain Bolt nella finale mondiale dei 100 in vigore dal primo gennaio 2010. Da allora chiunque anticipi la partenza automaticamente squalificato. Non un uomo che decide, ma un congegno vicino allo starter, che registra i tempi di reazione in base alla pressione esercitata dai piedi degli atleti sui blocchi di partenza. Lattrezzatura elettronica tarata su un decimo di secondo, convenzionalmente considerato il tempo minimo umano di reazione allo sparo del via.
Tempi tv Lesigenza di varare questa norma nata su richiesta delle televisioni per tagliare i tempi morti. I vari network lhanno chiesta a viva voce dopo che ai Mondiali di Parigi 2003 lo statunitense Jon Drummond fece sballare i palinsesti del mondo intero rifiutandosi di uscire di pista, anzi, sdraiandosi sulla stessa dopo la squalifica seguita alla sua falsa partenza. Una sceneggia-

Collins, nonno velocit A 36 anni bronzo e record


Kim Collins, 36 anni e 144 giorni, col bronzo nei 100 di ieri diventato il pi anziano atleta a salire sul podio nella gare di sprint ai Mondiali (100, 200 e 400 metri). Il nonno dello sprint ha fatto meglio di campioni come Christie (100, 33 anni e 135 giorni) Lewis (200, 32a e 50 g) e Johnson (400, 31a e 347g). Collins, che sui 100 ha un perso nale di 9"98 del 2002, stato iridato a sorpresa dei 100 fra i mostri, lui che un frugolino (1.75 per 64 kg), ai Mondiali di Parigi 2003 e bronzo due anni dopo in quelli di Helsinki. A Daegu ha vinto batteria in 10"13 ( 1.7), semifinale in 10"08 ( 0.8) prima del 10"09 della finale ( 1.4). Kim Collins, 36 anni AFP

ta che dur pi di mezzora.


Comera Prima era concesso

un errore a tutti, al secondo invece si veniva espulsi dalla gara. Nel 2006 la federazione internazionale stabil che per tutto il lotto dei concorrenti sarebbe valsa una sola falsa partenza ed alla seconda, chiunque fosse il colpevole, sarebbe stato squalificato. Questo perch, soprattutto nei 100 e 110 ostacoli, dove la partenza ancora pi determinante, molti atleti per penalizzare gli avversari pi lesti al via commettevano di proposito una falsa per indurli a speculare il meno possibile allo sparo.
pa.m.

Jon Drummond ai Mondiali 2003

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

MONDIALI DI ATLETICA

ASTA

Isinbayeva in finale con un salto (4.55)


Grande prova di sicurezza di Yelena Isinbayeva ieri nelle qualificazioni dellasta. Alla russa stato sufficiente un salto a 4.55.

I 4.60 della qualificazione non sono neppure stati affrontati. Lunica sicura come Yelena stata la Murer (Bra), la Rogowska entrata in gara a 4.40 (2 salti); la tedesca Strutz ha affrontato i 4.50. Grande rischio per la Suhr (Usa): ha superato 4.50 al 3o tentativo. Oggi finale alle 12.25.

IL MEDAGLIERE
NAZIONE Kenya Stati Uniti Russia Etiopia Cina Giamaica O 2 2 1 1 1 1 A 2 2 2 B 2 1 -

SEMIFINALI 800

Kaki rischia il k.o. Rudisha sul velluto


Tentativo di suicidio ieri del sudanese Kaki nella prima semifinale degli 800: dopo un passaggio in 23"86 ai 200 metri e

in 50"19 ai 400, il sudanese stato superato dal 17enne etiope Mohammed Aman (144"57) e dal polacco Lewandowski (144"60) e si qualificato per la finale solo grazie al ripescaggio. Tranquille qualificazioni di Rudisha (primo in 144"20) e Borzakovskiy (145"73 alle spalle di Symmonds).

La storica corsa di Pistorius


II primo paralimpico dei Mondiali passa il turno: Una liberazione. Oggi semifinali dei 400
DAL NOSTRO INVIATO

ANDREA BUONGIOVANNI DAEGU (Sud Corea)

Per la storia e nella storia. Oscar Pistorius non si accontenta di essere il primo paralimpico a partecipare, in atletica, a una rassegna globale. Nel primo turno dei 400 vola in 45"39, secondo miglior tempo della carriera a 32/100 dal personale e, con pieno merito, conquista la semifinale. Il 24enne sudafricano oggi torna sui blocchi alle 13.16 italiane (in 7a corsia), insieme alla crme del giro di pista mondiale. Un altro capitolo della sua favola meravigliosa, intanto, gi stato scritto. Il ragazzo senza gam-

so, non lo d a vedere. A far salire ladrenalina, arriva una falsa partenza: del nigeriano Rabo Samma, squalificato. Il secondo sparo buono: la reazione di Oscar non da manuale (0"212), la messa in moto macchinosa come sempre. Le protesi, almeno in questo frangente, certo non lo aiutano. Femi Ogunode del Qatar, che gli sta a fianco, recupera in fretta il decalage. E cos, dalla sesta corsia, fa lo statunitense Tony McQuay. La vera gara di Pistorius comincia sul primo rettilineo.
Obiettivo centrato Laccelerazione di qualit, la seconda curva anche. Allingresso sulla retta darrivo si presentano in cinque quasi appaiati. La volata fa tenere il fiato sospeso. Il bahamense Chris Brown vince in 45"29, il britannico Martyn Rooney fa 45"30, poi c luomo sul quale tutto il mondo sta puntando lo sguardo: 45"39, appunto, 3/100 meglio di Ogunode e 14o tempo complessivo sui 24 promossi. Solo nella magica notte di Lignano del 19 luglio scorso ha fatto meglio. Dalla curva di uno stadio in verit semivuoto, si alza un Oscar, Oscar. Lui fa un inchino, abbraccia un paio di rivali, recupera e sorride. Sorride largo. Non immagina che lo attende una seconda gara, forse pi dura della prima... Tra tv e microfoni vari, condannato a un 1h05 di interviste a raffica. Disponibile con tutti, non nega una battuta ad alcuno. Provo un senso di liberazione spiega ho dimostrato di sapermi esprimere al meglio in unoccasione cos importante. Sapevo che McQuay mi avrebbe presto ripreso, cos ho fatto gara su di lui. Son qui con latteggiamento dello studente che deve imparare. Ho pregato il Signore perch mi facesse rimanere calmo. Ha esaudito la mia richiesta. Non mi sento un pioniere, ma sono orgoglioso di aver contribuito a sgretolare un muro. Per una seconda promozione non baster il mio 45"07. Poi una dedica: Mi sono allenato due anni a Grosseto e uno a Gemona ricorda ho lItalia nel cuore. Torner presto. Sar sempre il benvenuto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i risultati E Merritt firma il miglior 400 dellanno: 44"35


Finali. Uomini. 100 (-1.4): 1. Blake (Giam) 9"92; 2. Dix (Usa) 10"08; 3. Collins (St.K) 10"09; 4. Lemaitre (Fra) 10"19; 5. Bailey (Ant) 10"26; 6. Vicaut (Fra) 10"27; 7. Carter (Giam) 10"95; Bolt (Giam) sq. 10.000: 1. Jeilan (Eti) 2713"81; 2. Farah (Gb) 2714"07; 3. Merga (Eti) 2719"14; 4. Tadese (Eri) 2722"57; 5. Mathathi (Ken) 2723"87; 6. Kirui (Ken) 2725"63; 12. MEUCCI 2850"28. Decathlon: 1. Hardee (Usa) 8607 (10"55/-0.5; 7.45/+0.1, 15.09, 2.02, 48"37, 13.97/-0.8, 49.89, 4.80, 68.99, 445"68); 2. Eaton (Usa) 8505; 3. Suarez (Cuba) 8501; 4. Drozdov (Rus) 8313; 5. Sintnicolaas (Ola) 8298; 6. Dudas (Ser) 8256. Marcia 20 km: 1. Borchin (Rus) 1h1956"; 2. Kanaykin (Rus) 1h2027"; 3. Lopez (Col) 1h2038"; 4. Zhen Wang (Cin) 1h2054"; 5. Emelyanov (Rus) 1h2111"; 6. Hyunsub Kim (S.Cor) 1h2117"; Rubino sq. Donne. Lungo: 1. Reese (Usa) 6.82 (+0.1); 2. Kucherenko (Rus) 6.77 (0.0); 3. Radevica (Let) 6.76 (-0.3); 4. Mironchyk-Ivanova (Bie) 6.74 (+0.2); 5. Klft (Sve) 6.56 (+0.4); 6. DeLoach (Usa) 6.56 (+0.3); 11. Maggi (Bra) 6.17 (+0.6). Disco: 1. Yanfeng Li (Cina) 66.52; 2. Mller (Ger) 65.97; 3. Barrios (Cuba) 65.73; 4. Glanc (Pol) 63.91; 5. Trafton (Usa) 63.85; 6. Jian Tan (Cina) 62.96. QUALIFICAZIONI. Uomini. 100. Sem. I (-0.4): 1. Blake (GIam) 9"95. II (-1.0): 1. Bolt (Giam) 10"05. III (-0.8): 1. Collins (St.K) 10"08; 4. Gatlin (Usa) 10"23 (el.). 400. Batt.. I: 1. Bartholomew (Gren) 44"82; 2. Quow (Tri) 44"84. II: 1. Gonzales (Giam) 45"12. III: 1. L. Merritt (Usa) 44"35; 2. K. Borle (Bel) 44"77. IV: 1. James (Gren) 45"12. V: 1. Brown (Bah) 45"29; 3. Pistorius (Saf) 45"39 (q.). 800. Sem. I: 1. Aman (Eti) 144"57; 3. Kaki (Sud) 144"62. II: 1. Symmonds (Usa) 145"73. III: 1. Rudisha (Ken) 144"20. 110 hs. Batterie. I (+1.0): 1. Liu Xiang (Cina) 13"20. II (-0.2): 1. Richardson (Usa) 13"19. III (+1.4): 1. Oliver (Usa) 13"2. IV (-0.3): 1. A. Merritt (Usa) 13"36; 2. Robles (Cuba) 13"42. Donne. 100. Batterie. I (+0.3): 1. Jeter (Usa) 11"21. II (+1.4): 1. Stewart (Giam) 11"13. III (+1.0): 1. Lalova (Bul) 11"10. IV (+0.1): 1. Baptiste (Tti) 11"27. V (+0.9): 1. Okagbare (Nig) 11"10; 2. S.A. Fraser (Giam) 11"13. VI (+2.2): 1. Soumar (Fra) 11"12. VII (+0.5): 1. Campbell-Brown (Giam) 11"19. 400. Sem. I: 1. Felix (Usa) 50"36; 2. Williams-Mills (Giam) 50"48. II: 1. McCorory (Usa) 50"24; 2. S. Williams (Giam) 50"46; 5. MILANI 51"86 (el.). III: 1. Montsho (Bot) 50"13; 2. Kapachinskaya (Rus) 50"41. 1500. I: 1. England (Gb) 413"45. II: 1. Karakaya (Tur) 410"38. III: 1. Jamal (Bahr) 407"04. Asta: 1. Isinbayeva (Rus), Murer (Bra), Rogowska (Pol), Strutz (Ger) 4.55; 6. Suhr (Usa) 4.55; 22. Giordano Bruno 4.40 (el.). Peso: 1. Adams (N.Zel) 19.79; 4. Ostapchuk (Bie) 19.11; 5. Camarena-Williams (Usa) 19.09; 14. ROSA 18.28 (el.).

Mi sono allenato due anni a Grosseto e uno a Gemona, ho lItalia nel cuore

Oscar Pistorius, 24 anni, precede di 3 centesimi il qatarino Femi Ogunode, 20, e chiude in 45"39 REUTERS

OSCAR PISTORIUS 24 anni, sudafricano

Lucisu
AVVISTAMENTO DEL GIORNO

be, al di l di ogni polemica, continua a far correre brividi lungo la schiena.


Tensioni La prima volta avvie-

o
Visto di nuovo Usain Bolt al warm up: gli altri sprintavano tesi, lui dormicchiava ascoltando musica; gli altri erano preoccupati, lui sembrava divertito. Ma stavolta il suo mantra dei gesti non ha funzionato, in pista Bolt inciampato su stesso. E cos il marziano tornato sulla terra.

ne in una tarda mattinata sudcoreana, calda e umida. Pistorius nella 5a e ultima batteria, confinato in 8a e ultima corsia. Passano i primi 4 e gli autori dei 4 migliori tempi tra gli esclusi. Oscar, tra gli avversari diretti, vanta la 5a prestazione. Dovr dare il meglio, anche se dopo le prime 4 batterie, si ripescati con un 46"62 che, nonostante gli alti e i bassi ai quali ha abituato, alla sua portata. Nella 3a LaShawn Merritt, campione uscente al rientro da uno stop per doping di 21 mesi, ha stampato un 44"35, miglior crono 2011. Pistorius, se nervo-

USAIN BOLT
AL CAMPO DI ALLENAMENTO di Lucilla Andreucci

Pistorius ha realizzato il 14o tempo sui 24 dei promossi in semifinale AFP

IN ESCLUSIVA, OGGI DALLE 17


EUROSPORT.YAHOO.IT

29 AGOSTO - 11 SETTEMBRE
ONLINE SU

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

DECATHLON E DISCO

Hardee si conferma Impresa Yanfeng


Lo statunitense Trey Hardee, con 8607 punti, s confermato iridato del decathlon davanti al connazionale Eaton

(8505) e al cubano Suarez (8501). Il punteggio del vincitore il pi basso nella storia dei Mondiali. LAsia festeggia per la prima volta un successo nel disco femminile: il merito della 32enne cinese Li Yanfeng (66.52 e sei lanci sopra i 64.32). Solo una volta loro arrivato con una misura inferiore.

LUNGO DONNE

Reese oro a sorpresa Podio in 6 centimetri


Gara modesta nei contenuti tecnici, ma vibrante per quelli agonistici: il lungo femminile regala un podio a sorpresa. Loro della

statunitense Brittney Reese (6.82), largento della russa Olga Kucherenko (6.77) e il bronzo, con un exploit allultimo tentativo, della lettone Ineta Radevica (6.76). Mai il titolo era stato assegnato con una misura cos modesta, ma mai tra la prima e la terza cera stata cos poca differenza (6 centimetri).

IN TV ALLE 12 E ALLE 3

Alle 12.15 martello Speriamo in Vizzoni


Oggi (ora italiana). Ore 12, 110 hs, sem. 12.05: eptathlon, peso. 12.15, martello U, finale (Vizzoni). 12.25: asta U, finale. 12.30, 100 D,

sem. 13: 400 U, sem. 13.35, epta thlon, 200. 13.40: peso D, finale. 14.05: 400 D, finale. 14.25: 110 hs, finale. 14.45: 100 D, finale. 4 g. (notte): 3, eptathlon, lungo. 3.10: alto U, qual. (Chesani). 3.20: 5000 D, batt. 4.20: 1500 U, batt. 4.40: eptathlon, giavellotto. 4.45: triplo D, qual. (La Mantia).

Riecco Schwazer Delusione Rubino


Nella 20 km di marcia, Alex 9o: Ho reimparato a soffrire. Laltro azzurro squalificato al 13o km
DAL NOSTRO INVIATO

ORO DAL 2008

A La Milani si migliora
Rosa prima esclusa
DAL NOSTRO INVIATO

ARGENTO EUROPEO

A
S

La bergamasca (51"86) fa il personale nella semifinale dei 400. La pesista (14) fuori dalla finale
S
Tripletta Borchin Il campione mondiale della 20 km di marcia, il russo Valery Borchin, nato a Povodinovo l11 settembre 1986 e si allena a Saransk, la Saluzzo della marcia russa sotto il guru Viktor Tchegin. Nel 2005 stato sospeso un anno perch positivo allantidoping. E tornato e ha vinto il titolo olimpico a Pechino 2008 e Mondiale a Berlino 2009.
ANDREA BUONGIOVANNI DAEGU (Sud Corea)

PIERANGELO MOLINARO DAEGU (Sud Corea)

Alex Schwazer, 26 anni COLOMBO

Nel giorno in cui il campione olimpico e mondiale della 20 km di marcia Valery Borchin ha confermato il titolo iridato, lItalia vive la cocente delusione della squalifica di Giorgio Rubino, ma sicura di aver ritrovato Alex Schwazer, 9o come 4 anni fa a Osaka, quando la 20 fu un collaudo prima del bronzo della 50 km. Rubino si trovato in testa subito insieme al giapponese Suzuki; marciava a 4/km, nulla di trascendentale, mentre alle sue spalle il gruppo andava pi lento temendo la forte umidit (82% al via). Ma la marcia dellazzurro era brutta, rigida, troppo aerea, e la prima ammonizione arrivata dopo pochi chilometri, la seconda poco dopo il decimo. Si lasciato sfilare, rientrato nel gruppo, ma lo stesso stato fermato al 13o.
La difesa Avevamo pensato tut-

rante la gara. Ho marciato a un ritmo che potevo sostenere la difesa di Rubino sapevo che Borchin e Zhen avrebbero cambiato su ritmi altissimi e in quel momento era meglio trovarsi avanti. Non mi squalificavano dal 2005....
Esausto Schwazer ha disputato

Marta Milani, 24 anni


COLOMBO

molto sul finale e ha dato i suoi frutti. Ma, a 24 anni, voglio crescere ancora. Ora un po di riposo e poi pensiamo alla 4x400.
Qualificazioni mancate Mentre Daniele Meucci, 12o e terzo europeo nei 10.000 (2848"62), lamenta la non abitudine a certi cambi di ritmo, ai tre azzurri impegnati in qualificazione va peggio: vengono tutti eliminati. Le prestazioni tecniche non sono lontane dai personali stagionali, ma a un Mondiale serve altro. Emanuele Abate 4o nella propria batteria dei 110 hs in 13"63 (-0.3), complessivamente 21o e manca la promozione per 10/100. Anna Giordano Bruno, nellasta, finisce ventiduesima: supera 4.10 e 4.25 alla prima prova, 4.40 alla terza, ma poi si arena a 4.50, misura-limite per laccesso in finale se ottenuta con un percorso netto. Nemmeno Chiara Rosa, nel peso, entra le migliori dodici: con la qualificazione posta a 18.65, quattordicesima e prima delle escluse. Il suo 18.28 arriva dopo un 17.69 e un 18.27.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ta laltra gara dice il tecnico Damilano ma Giorgio non sentiva neppure i consigli du-

una gara intelligente e un metro dopo il traguardo si inginocchiato a terra esausto. Ragazzi, che suonata gli ultimi 2 giri (4 km, ndr); sapevo di non poter sostenere un finale velocissimo. Ma sono contento se penso che non avrei dovuto essere qui. Sino a un anno fa non sarei mai venuto per prendere una suonata, adesso unaltra storia, ho reimparato a soffrire, la ripartenza verso la 50 km. Il primo ottobre riprendo gli allenamenti pensando ai Giochi di Londra. Mi spiace per Giorgio, si era allenato come un matto, ma quando ci sono queste condizioni climatiche non si possono tenere come punto di riferimento i tempi dei test.
RIPRODUZIONE RISERVATA

In attesa della finale del martello di Nicola Vizzoni (oggi alle 12.15 italiane), di Marta Milani ancora una volta grande combattente lunica nota positiva in casa azzurra nella seconda giornata di gare. La quattrocentista bergamasca, dopo la bella qualificazione di sabato (in 51"94, 12o tempo complessivo), si ripete in semifinale. Con una prima fase di gara un po pi accorta, ma un irresistibile finale, chiude in 51"86, 5a nella sua batteria con il 13o crono generale, il quinto europeo e il primato personale, nonch la propria sesta prestazione italiana all-time, limato di un centesimo. Per entrare tra le otto elette sarebbe servito un 50"66 fuori portata: cosa chiederle di pi? In queste manifestazioni commenta la portacolori dellEsercito bisogna aver coraggio. Mi sono migliorata anche rispetto agli Europei di Barcellona, va bene cos. Questanno col mio tecnico Saro Naso ho lavorato

La Mantia in pedana Domani, stanotte in Italia (alle 4.45), con le qualificazioni del triplo, entra in scena Simona La Mantia. La palermitana, argento europeo allaperto e oro al coperto, dovr superare 14.45 (due cm pi dello stagionale) o entrare tra le prime dodici. Sono consapevole delle mie possibilit e una volta in finale non star a guardare le altre. Sono pronta a giocare le mie carte

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

45

BASKET ESORDIO MERCOLEDI IN LITUANIA

IL 31 CE LA SERBIA AMICHEVOLI
La Nazionale ha raggiunto ieri Siauliai allenandosi sul campo che da mercoled la vedr impegnata nellEuropeo. Luca Vitali stato lultimo taglio prima della partenza. Gli azzurri: Bargnani, Belinelli, Carraretto, Cinciarini, Cusin, Datome, Gallinari, Hackett, Maestranzi, Mancinelli, Mordente, Renzi.

y Appunti
Vincono Lettonia e Germania
Ultime amichevoli prima dellEuropeo. In campo, due avversarie del girone dellItalia: la Lettonia ha battuto la Gran Bretagna 74 51 (Freimanis 12; Freeland, Boateng 8), la Germania ha vinto controla Macedonia 81 65 (Schwethelm 19, Kaman 17, Nowitzki 12; McCalebb 24). Le altre: Francia Belgio 74 44 (Batum 19; Beghin 13), Lituania Georgia 88 80 (Jasikevicius 19; Pachulia 19), Turchia Montenegro 74 72 (Kanter 13; Vucevic 14). La Lituania ha dovuto rinunciare a Darius Lavrinovic per infortunio, il Belgio ha perso nellultima amichevole il centro Hervelle e ha richiamato Didier Mbenga.

SERIE A

Pianigiani e lEuropeo Tutto in sei giorni Per tornare grandi


Entrata dalla porta di servizio, sar felice se lItalia ne uscir pi credibile e considerata ad alto livello
LUCA CHIABOTTI

sieme, il modo in cui la squadra ha cercato di mettere non solo loro, ma anche Mancinelli, nella condizione di esprimere il loro talento. Di certo non hanno giocato tanto assieme e anche la lunga assenza di Mordente ha rappresentato un ritardo nel testare situazioni e rotazioni.
Favorite?

PARTITE 31/8 ItaliaSerbia (ore 14.15), 1/9 Italia-Germania (20), 2/9 ItaliaLettonia (16.45), 4/9 ItaliaFrancia (16.45), 5/9 ItaliaIsraele (14.15). FORMULA Le prime tre del nostro gruppo (girone B) passano alla seconda fase con le prime tre del girone A. Le prime 4 del nuovo raggruppamento vanno ai quarti di finale. Le finaliste si qualificano ai Giochi di Londra, dalla terza alla sesta vanno al torneo preolimpico. I GIRONI Girone A: Spagna, Lituania, Turchia, Gran Bretagna, Polonia, Portogallo. Girone C: Grecia, Croazia, Macedonia, Montenegro, Bosnia, Finlandia. Girone D: Russia, Slovenia, Ucraina, Belgio, Georgia, Bulgaria.

A Montegranaro lo scout Nba


Finora avevamo importato giocatori e tecnici. Stavolta Montegranaro ha ingaggiato dalla Nba un dirigente, Jared Ralsky, 28 anni, di Chicago nominato direttore delle operazioni basket e scout internazionale della societ. Ha esperienze Nba ai Milwaukee Bucks e ai San Antonio Spurs, ove ha operato nella scorso campionato. E' un professionista giovane ma gi di livello assoluto ha detto il d.g. Vacirca che ci ha fatto compiere un incredibile salto di qualit in pochi mesi per relazioni, competenza e credibilit internazionale acquisita dal nostro club". Prima amichevole per la Treviso di Sasha Djordjevic: a Domegge ha perso contro i russi del Samara 75 68 con 17 punti di Alessandro Gentile, 15 di Moore e Adrien e 2 di Scalabrine (1/7 al tiro). Fuori per infortunio Bulleri e Motiejunas, solo ieri arrivato Moldoveanu.

Pianigiani, finalmente in Lituania. Sensazioni?

zio di una lunga stagione, direi che lItalia ha margini di miglioramento spaventosi, ma ci giochiamo tutto in 5 gare in 6 giorni.
Molte avversarie non sembrano ancora la massimo, lItalia?

Molto onestamente, ne ho tante positive perch la squadra ha entusiasmo, voglia, sta bene assieme, ha fatto di tutto per accorciare i tempi e presentarsi allEuropeo con una identit e stile di gioco, pronta a proteggere la nostra taglia piccola in difesa. Daltra parte, vedendo tutti gli avversari, non so se il nostro entusiasmo baster per colmare la mancanza di esperienza e vissuto a questo livello. La nostra durezza mentale tutta da verificare.
Avere 5 reduci, tra cui tre big come Bargnani, Belinelli e Mancinelli dellEuropeo del 2007 non basta?

Visto il girone che abbiamo, dove impensabile che Francia e Serbia restino fuori, siamo in 4 a giocarci il posto che resta: noi, la Germania di Nowitzki e due squadre con cui lanno scorso abbiamo "pareggiato" 1-1 nelle qualificazioni. Dovremo giocare subito alla morte, il nostro Europeo per il momento non va oltre queste prime sfide.
Avete giocato meglio contro le avversarie pi forti come Grecia e Russia. Bello o pericoloso?

Non credo che conti lavversario quanto il fatto che nelle altre partite uscita la nostra mancanza di esperienza e furbizia nel gestire i vantaggi che avevamo accumulato. Noi dobbiamo giocare sempre al massimo del nostro sforzo, contro le big siamo sempre dovuti stare attaccati alla gara.
Gli scout scrivono che lItalia ha il gioco pi Nba di tutti. Vero o falso?

Il c.t. Simone Pianigiani, 42 anni, sopra con la Nazionale e qui sotto con Marco Belinelli, 25 CIAMILLOCASTORIA

La Spagna sopra tutti. Mi impressiona la stazza della Russia, il talento della Lituania che gioca in casa ma ha avuto problemi e deve riuscire ad incanalare la pressione enorme nel modo giusto. La Francia lunica che ha lampi da Spagna, la Turchia ha faticato tantissimo a ritrovarsi dopo largento mondiale ma di quel livello, la Serbia esemplare per continuit e solidit in un sistema. Poi, sotto, c un grande equilibrio diffuso.
Come si sente?

La nostra sensazione di verginit in queste situazioni, il sistema di gioco e i ruoli stessi di questi giocatori sono cambiati rispetto al passato e ci siamo evoluti anche nei confronti dellanno scorso non solo per la presenza di Gallinari ma anche di Hackett. Fossimo allini-

Tutte e due. Non avendo la stazza per fare tanti blocchi e andare a scavare nellarea avversaria coi lunghi, cerchiamo di allargare il campo e isolare i nostri giocatori di talento e questo richiama la Nba. Ma da loro la fine del gioco, da noi linizio di quello che di positivo deve accadere con un paio di passaggi in pi.
Soddisfatto dellintesa e lefficacia raggiunta dal trio Bargnani-Gallinari-Belinelli, la nostra grande novit?

In sintonia con la squadra e il suo entusiamo, consapevole di vivere come tecnico unesperienza nuova, dove rispetto allEurolega le squadre sono meno preparate e vivono pi su situazioni estemporanee, dove devi riuscire ad accettare e arrabbiarti di meno per un errore perch lo faranno anche gli avversari.
Sar felice e avr raggiunto il risultato se...

AFRICANI

Tunisia: oro storico Angola battuta


La Tunisia ha battuto lAngola 67 56 e ha vinto ad Antananarivo (Madagascar) la 26a edizione dei campionati dAfrica. Miglior realizzatore in finale, il tunisino nato in Francia Marouan Kechrid, 21 punti, play di 1.78 che gioca in Marocco. la prima medaglia doro per i tunisini e la prima sconfitta per lAngola che aveva conquistato il titolo continentale per sei edizioni consecutive, dal 1999 a oggi. Con loro, la Tunisia si anche qualificata per lOlimpiade di Londra. Bronzo alla Nigeria che ha battuto la Costa dAvorio 77 67. Miglior marcatore del torneo, il senegalese Mouhammad Faye con 21.7 punti di media.

Visto il girone, oggi il nostro torneo non va oltre il giocare subito alla morte

Si, per il bilanciamento, la voglia di giocare as-

Siamo entrati allEuropeo dalla porta di servizio, sar felice se lItalia esprimer un gioco e una mentalit che le dia una credibilit in Europa anche in futuro. Che torni a essere considerata, che resti al massimo livello. Qui non si bluffa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

TELEVISIONE NOTEVOLE COPERTURA DELLEUROPEO PER LA RETE CHE HA ACQUISTATO I DIRITTI ANCHE DEL CAMPIONATO

Azzurri e 37 partite: RaiSport si scalda per la serie A


GABRIELLA MANCINI

dra. Ci sar una rete olimpica, Rai 2, con il meglio dei Giochi, e in symulcast andremo in onda anche sul digitale.
La7 Basket in chiaro anche sul-

Come si piazzer l'Italia del basket allEuropeo? C' grande attesa per gli azzurri di Simone Pianigiani, dal 31 agosto li vedremo su RaiSport 1 e RaiSport 2 che garantiranno 37 partite dei campionati tra dirette e differite.
Digitale Il direttore di RaiSport Eugenio De Paoli spiega: Con il digitale terrestre finalmente possiamo mandare in onda un

evento senza i paletti di telegiornali o altri programmi: fino a un anno fa c'era soltanto RaiSport 1, ed ero costretto a concentrare tutto su una rete, adesso c' anche RaiSport 2 quindi possiamo coprire l'evento completamente, sfruttarlo di pi e meglio. Rai Sport 2 era nata quasi clandestina, all'inizio avevamo quasi timore di guardare gli ascolti, invece la gente ci viene a cercare.
Campionato E questa stagione il campionato di basket dopo set-

Gallinari intervistato dalla Rai CIAM

te anni torna su RaiSport: ogni domenica sera sar di scena il posticipo su RaiSport 1 alle 20.30 e il luned alle 23, sempre su RaiSport1 previsto uno speciale con gli highlights di tutti gli incontri. I playoff saranno in esclusiva in diretta. Il rientro del campionato di basket il colpo pi bello di RaiSport continua il direttore . Sinceramente non l'abbiamo inseguito, non ci pensavamo. Quando abbiamo visto che non interessava pi a Sky l'abbiamo preso al volo. La visibili-

t che diamo noi altri non la danno e, ripeto, con il digitale terrestre, che non costa nulla, possiamo permetterci di dare una partita intera senza interruzioni e cambi di canale. Il dato che ci ha colpito di pi la finale mondiale degli azzurri della pallanuoto: in onda contemporaneamente su Rai 3 e RaiSport 1 ha conquistato 1 milione 900mila spettatori con il 9% di share in ogni canale. Segno che il digitale terrestre in forte ascesa. Con grandi aspettative per l'Olimpiade di Lon-

la tv generalista La7, che ha firmato un contratto biennale. Si parte il 1 ottobre con la Supercoppa da Forl tra Montepaschi Siena e Bennet Cant. La rete di Telecom Italia Media si assicurata anche le Final Eight di Coppa Italia, lAll Star Game e dall'8 ottobre, ogni sabato, trasmetter l'anticipo delle 18 della serie A. Dopo anni giocati a nascondino, una pacchia per gli appassionati.
RIPRODUZIONE RISERVATA

46

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

47

TENNIS US OPEN

BASEBALL

Serena retrocessa Una minaccia in pi


Favorita dai bookmaker, ma gli organizzatori le hanno dato la testa di serie numero 28: Dopo gli infortuni, voglio solo divertirmi
Serena Williams, 29 anni, due Us Open AP

Diretta tv Eurosport

pi importante torneo di casa. Cos come, negli ultimi due anni, ha disertato la finale di Fed Cup (contro lItalia).
Minaccia Serena gi tornata dopo assenze pi o meno forzate: Ma stavolta totalmente diverso, lo stop mi ha dato una totale e nuova prospettiva della mia carriera e non do niente per garantito. Prima, ho pensato: "Oh, un altro match", oppure: "Questo davvero duro". Adesso penso: "S, sono ancora in ballo e ho ancora una chance, e pensavo che non ce lavrei pi fatta". Perci apprezzo di pi le cose. Anche se ho sempre adorato vincere, ora vedo le cose in unaltra prospettiva. Do-

La Evert non ha dubbi: Ora che sta bene, tornata davanti a tutte le altre
DAL NOSTRO INVIATO

VINCENZO MARTUCCI NEW YORK (Usa)

Controcorrente. Prepotente. Arrogante. E perci pericolosa, e da punire. Meglio se con una bella scusa. Solo Wimbledon, fra gli Slam, interpreta la classifica e promuove per pedigree e caratteristiche tecniche. E, poich la legge uguale per tutti, Serena Williams, la prima favorita agli Us Open che scattano oggi, parte appena come testa di serie numero 28, come da ranking Wta (29). Con slogan di John McEnroe (memorandum dello scivolone di Serenona al numero 179 mondiale dopo i guai al piede, lembolia polmonare di marzo e la vacanza di 11 mesi): Se Serena vincer qui il tredicesimo Major, diventer la pi grande atleta afroamericana di sempre. Con risata di scherno dellinteressata: Non capisco perch la gente tanto arrabbiata, il mio unico obiettivo era essere testa di serie, e ce lho fatta. Alla faccia dellaltra favorita, la

russa made in Usa, Maria Sharapova, ritemprata dal numero 1 della classifica stagionale e sempre regina della pubblicit (25 milioni lanno di valore commerciale, 90 assicurati solo dalla Nike per 8 anni), ma penalizzata dal servizio, cio dalla spalla destra operata. E peraltro gi sbranata (6-1 6-3) dalla pantera del tennis a Stanford. Che il 3 dicembre sar lattrazione, a Milano, insieme alla sorella Venus e alle nostre Schiavone e Pennetta.
Schiaffo Come dimenticare lazionaccia di due anni fa a New York? In semifinale, Serenona ingiuri la giudice di linea che le aveva chiamato un doppio fallo, minacci di infilarle la palla gi per la gola, al secondo richiamo, fu espulsa dal campo contro Kim Clijsters, chiese scusa solo dopo aspre polemiche, una multa salatissima e la minaccia di successive squalifiche Slam se avesse continuato. Lanno scorso, si ripresent a Flushing Meadows come Vip, come se non volesse giocare il

SI COMINCIA ALLE 17

Oggi cinque azzurri e la sfida in famiglia tra le Radwanska


Non saranno le Williams, per fa un certo effetto vedere che oggi nel primo turno del torneo femminile si affronteranno le sorelle polacche Radwanska, Agnieszka, la maggiore, 22 anni e Ursula, 20. Sar la terza sfida in famiglia dopo le due del 2009, quando ne vinsero una ciascuna. La classifica, peraltro, nettamente a favore di Agnieszka, vincitrice di 5 tornei in carriera ed attualmente numero 13 Wta (ma stata 8 nel febbraio 2010), contro il 116 della sorella. Oggi gioca anche Fernando Gonzalez (contro Karlovic), con un occhio speciale degli osservatori italiani, visto che il cileno ex numero 5 del mondo (ora 294), 6 partite sul circuito principale questanno, ha comunicato che disputer i playoff di Davis del 16/18 settembre. Esordio anche per 5 italiani: sul numero 4, Romina Oprandi affronter la Oudin (Usa); sul 7, Andras Seppi se la vedr con Monaco; sull8 Fabio Fognini incrocia un altro argentino, Zeballos, mentre sul 10 e sul 13, Karin Knapp e Flavio Cipolla giocano con la Medina Garrigues e il giapponese Nishikori.

po lembolia polmonare di marzo (davvero dovuta al piede operato due volte?), ha lavorato molto su capacit respiratorie e condizione fisica (con Mackie Shilstone, dietista e nutrizionista doc), finch, dopo i test di Eastbourne (k.o. al 2 turno) e Wimbledon (4), lex numero 1 del mondo ha rivinto, a Stanford e Toronto, per fermarsi poi (per precauzione?) a Cincinnati: A Stanford ho ritrovato la fiducia e la forza mentale. Ora tutti sanno che posso ancora vincere. Io favorita a New York? Mi sento sempre la possibile sorpresa, favorita solo come quella che pu dare il massimo. Non che mi diverto di meno, me la godo in modo diverso. I bookmaker la danno vincente 11/8, contro Sharapova a 4. La signora del tennis Usa, Chris Evert, non ha dubbi: Si dedicata, si allenata, ha vinto due tornei, incredibile. Adesso che sta bene, Serena di nuovo avanti, la numero 1. Per tutti meno che per il computer e i boss del tennis Usa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Programma Artur Ashe (dalle 17): Kvitova (Cec) c. Dulgheru (Rom); (dalle 19) Kamke (Ger) c. Fish (Usa); (dall1) Dolonts (Rus) c. V. Williams; Federer (Svi) c. Giraldo (Col). Louis Armstrong (dalle 17): Harrison (Usa) c. Cilic (Cro); Foretz (Fra) c. Zvonareva (Rus); Bartoli (Fra) c. Panova (Rus); (dalle 23) Dimitrov (Bul) c. Monfils (Fra). Grand Stand (dalle 17): Berdych (Cec) Jouan (Fra); Craybas (Usa) c. Keys (Usa); Falla (Col) c. Troicki (Ser); Mattek (Usa) c. Hercog (Slo) Altri match uomini: Stakhovsky (Ucr) c. Gasquet (Fra); Nishikori (Giap) c. CIPOLLA; Stepanek (Cec) c. Kohlschreiber (Ger); Llodra (Fra) c. Hanescu (Rom); Karlovic (Cro) c. Gonzalez (Cile); Monaco (Arg) c. SEPPI; FOGNINI c. Zeballos (Arg); Andujar (Spa) c. Ferrero (Spa); Dolgopolov (Ucr) c. Gil (Por). Altri match donne: Arvidsson (Sve) c. Stosur (Aus); Barrois (Ger) c. Goerges (Ger); U. Radwanska (Pol) c. A. Radwanska (Pol); Oudin (Usa) c. OPRANDI; Medina Garrigues c. KNAPP In tv Diretta dalle 17 su Eurosport ed Eurosport 2

Mirco Caradonna, 4/5 in gara-2 FIBS

SERIE SUL 2-0

Nettuno, la grinta vale gi mezzo scudetto


MAURIZIO CALDARELLI

Le Italian Series hanno preso una piega inaspettata, con una doppia affermazione del Nettuno sul diamante della superfavorita San Marino. I laziali hanno battuto i sammarinesi vincitori della stagione regolare utilizzando la loro arma migliore, la battuta. I ragazzi di Bagialemani hanno messo insieme 22 punti, grazie a 32 valide (6 doppi, due tripli ed un fuoricampo) e con una grinta impressionante hanno messo in tasca mezzo scudetto, con tre gare casalinghe a disposizione, da gioved a sabato prossimo. Siamo abituati a soffrire dice Bagialemani - noi giochiamo sempre sotto pressione. Dopo aver permesso al San Marino di segnare sette punti tra la seconda e terza ripresa di gara-1, Nettuno ha dato una dimostrazione di forza, sfruttando le magagne di un monte sammarinese diventato improvvisamente corto ed incerto. Sabato sera, in gara-2, Nettuno ha messo subito la testa avanti, firmando tre punti su Granados, poi, dopo lunico accenno di rimonta locale su un Richetti in serata, ha ripreso il largo, fino ad arrivare a quota dieci punti contro i rilievi Martignoni e Palanzo. Siamo avanti 2-0 sottolinea Bagialemani ma il San Marino ha tutto il tempo per recuperare energie

Bagialemani: Finale troppo dilatata, San Marino ha tempo per recuperare


mentali e fisiche. Con una finale in dieci giorni, come in passato, avremmo potuto sfruttare lentusiasmo derivante dalla doppietta. Ma cos gioved si riparte daccapo e tutto pu succedere.
SAN MARINO-NETTUNO 3-10 NETTUNO: Caradonna 4 (4/5), Retrosi 8 (2/3), Camilo bd (1/5), Mazzanti 5 (1/5), Rosario 6 (1/5), K.Ramos 2 (1/5), Sparagna 9 (2/5), R. Imperiali 3 (1/4), Ambrosino 7 (3/4). SAN MARINO: Avagnina 7 (2/5), Pantaleoni 5 (0/4), Duran 8 (0/5), J.Ramos bd (3/4), Vasquez 6 (3/5), Chapelli 3 (1/5), F. Imperiali 4 (1/4), Suardi 9 (1/4), Albanese 2 (0/2)(Reginato 0/1). PUNTI: Nettuno 210.102.022: 10 (16bv-3e); San Marino 002.000.001: 2(11-0). LANCIATORI: Granados (p.) 5.2rl-6so-2bb-8bv, Martignoni 2.1-0-0-5, Palanzo 0.2-0-0-3, Stahely 0.1-1-0-0; Richetti (v.) 7-1-2-7, Pezzullo 2-0-0-4. NOTE: triplo Caradonna; doppi Suardi, Ambrosino, Camilo, Caradonna, Mazzanti, Sparagna, F. Imperiali. ITALIAN BASEBALL SERIES. San Marino-Nettuno 0-2 (11-12 al 12, 3-10). Serie: 1-2-3/9 a Nettuno; 9-10/9, se necessario, a San Marino.
RIPRODUZIONE RISERVATA

laRibalta
di RINO TOMMASI

Italia, tra gli uomini manca un traino


I tabelloni dei tornei del Grande Slam sono unottima occasione per misurare lo stato di salute dei vari movimenti tennistici. Quelli del prossimo Open degli Stati Uniti restituiscono, secondo logica e metodi di ammissione, la leadership del tennis mondiale ai padroni di casa che, grazie alle wild card. hanno potuto inserire sei giocatori e sei giocatrici locali lasciando, per un accordo con le Federazioni francese ed australiana. un po-

sto in ciascun tabellone ai tennisti di questi due paesi. Alle fine gli Stati Uniti avranno in campo 29 giocatori. Seguono Francia e Russia con 21, Spagna con 20, Germania e Italia con 12. Repubblica Ceca con 11 ed Argentina con 9. Complessivamente ci sono 42 paesi rappresentati nel tabellone maschile, 39 i quello femminile mentre sono 29 i paesi presenti in entrambi i settori. Poich ci sono soltanto quattro paesi (Stati Uniti, Francia, Russia e Spagna) con una presenza superiore alla nostra potremmo essere anche soddisfatti, almeno sul piano numerico. Meno brillante la situazione in campo maschile dove ci sono 17 paesi con un giocatore classificato davanti al migliore degli italiani (Fognini, nu-

Novak Djokovic, 24 anni, questanno ha vinto 57 partite perdendone solo due AFP

mero 38). Come sempre ci tengono a galla le donne. Per una Schiavone, che tutto sommato rimane con buoni margini tra le prime dieci, e per una Pennetta che perde qualche posizione c una Vinci che entrata tra le prime venti. In definitiva quello che ci manca un buon giocatore se pensiamo che lultimo italiano ad essere classificato tra i primi dieci stato Corrado Barazzutti nel 1978 e che nel 1977, raggiungendo le semifinali, ha ottenuto la migliore prestazione italiana in questo torneo. In questa edizione siamo presenti con cinque giocatori e sette giocatrici dopo che Karin Knapp e Romina Oprandi sono riuscite a qualificarsi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I MIEI FAVORITI
TENNISTA UOMINI DJOKOVIC (Ser) FEDERER (Svi) NADAL (Spa) MURRAY (Gb) DEL POTRO (Arg) BERDYCH (Cec) TSONGA (Fra) FERRER (Spa) SODERLING (Sve) FISH (Usa) DONNE S. WILLIAMS (Usa) SHARAPOVA (Rus) KVITOVA (Cec) ZVONAREVA (Rus) JANKOVIC (Ser) STOSUR (Aus) LI NA (Cina) SCHIAVONE KUZNETSOVA (Rus) PETKOVIC (Ger) 3/1 4/1 5/1 5/1 8/1 12/1 12/1 15/1 20/1 20/1 5/2 4/1 4/1 6/1 8/1 8/1 12/1 20/1 20/1 20/1 QUOTA

48

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

GOLF JOHNNIE WALKER CHAMPIONSHIP IN SCOZIA


SIMONE BATTAGGIA

Sono due settimane che gioco bene dal tee al green, e che poi pago con il putt. Non so cosa dire, questi punteggi sono inaccettabili. Lorenzo Gagli parla dalla stanza dellalbergo, dopo aver chiuso il Johnnie Walker Championship, e dal tono di voce si capisce che non affatto soddisfatto. Non pu esserlo: solo venerd sera era secondo nel torneo scozzese dove lanno scorso Edoardo Molinari trionf, costringendo il capitano europeo Colin Montgomerie a riservagli un posto in Ryder Cup con sette colpi sotto il par, ma dopo il quarto giro si ritrova lontano dai migliori, per colpa di un fine settimana di difficolt sul green. E cos, dalla possibilit di vincere il primo torneo in carriera da professionista o per lo meno di centrare il sesto piazzamento sta-

Maledetto putt Gagli scivola gi


Gioca male sul green e dal 2 posto finisce al 22 Show al playoff: dopo cinque buche trionfa Bjorn

NUMERO

4
5

CHALLENGE A GINEVRA

Rolex Trophy Tadini quinto Pavan chiude 18o

Chiusure nella Top 10 Questanno Lorenzo Gagli si piazzato nella Top 10 di cinque tornei dell'European Tour: 5 allOpen di Sicilia e a Saint-Omer, 3 allOpen di Scozia, 8 allOpen dIrlanda e 5 allOpen della Repubblica Ceca.

Alessandro Tadini, 37 SCACCINI


Un 66 nellultimo giro ha permesso ad Alessandro Tadini di chiudere al quinto posto del Rolex Trophy, torneo del Challenge Tour disputato a Ginevra (Svi; par 72) e vinto dal francese Hebert con 19. Nellultimo giro, il piemontese ha centrato un eagle, cinque birdie e un bogey. Andrea Pavan, invece precipitato al 18 posto dopo due ultimi giri difficili, chiusi rispettivamente con 74 colpi e 73. Pi indietro Federico Colombo, 25 con 4. Classifica finale: 1. Hebert (Fra, 66 65 71 67) 19; 2. Campillo (Spa, 70 67 67 66), Fleetwood (Ing, 66 65 74 65) 18; 4. Hutsby (Ing, 65 70 66 72) 15; 5. Praegant (Aut, 65 67 72 71), TADINI (68 68 73 66) 13; 18. PAVAN (66 69 74 73) 6; 25. COLOMBO (72 69 70 73) 4.

Per il fiorentino sfuma cos la possibilit del 6 piazzamento nei primi 10 nel 2011 Non cera verso di imbucare: lerba era cattiva, faceva saltare la pallina, la sviava
gionale tra i primi dieci, risultato di tutto rispetto lazzurro si ritrovato ventiduesimo a -4.
Erba amara Eppure anche qui

ho giocato per vincere racconta . La settimana scorsa in Repubblica Ceca ho finito quinto, questa volta sono ancora pi indietro. Per tutti i quattro giri sono arrivato al green con dei colpi ottimi, ma nel terzo e nel quarto non cera verso di imbucare: la pallina saltellava sul green, ho trovato un sacco di Poa (lerba fienarola, uninfestante, ndr) che me la sviava, un disastro. Nelle prime nove buche Lorenzo ha limitato i danni, rispondendo ai bogey della 5 e della 6 con i bogey alla 8 e alla 9, ma nella seconda parte del percorso sono arrivati i tre colpi persi alla 12, alla 15 e alla 18, che lhan fatto affondare.
La migliore annata A 25 anni, il fiorentino sta portando avanti la migliore stagione da quando diventato professionista, nel 2006: cinque piazzamenti tra i primi dieci nellEuropean Tour e uno stato di forma che i fratelli Molinari e Manassero gli invidiano. Sono

Sopra, Lorenzo Gagli, 25 anni: questanno stato 3 allo Scottish Open, 5 la scorsa settimana allo Czech Open e 8 a luglio allIrish Open. Sotto, Edoardo Molinari
AP

contento del salto che ho fatto spiega . Merito del mio nuovo caddie, Eduardo Vazquez (ex di Edoardo Molinari, ndr) e del lavoro con il mio maestro, Philippe Allain, ma soprattutto della tranquillit che mi danno la mia famiglia e la mia fidanzata, Arianna.
Fratelli in risalita Al fianco di Lorenzo Gagli, al 22 posto ha chiuso anche Edoardo Molinari, in risalita dopo le difficolt del primo giro: i quattro birdie e tre bogey di ieri gli hanno permesso di recuperare altre sette posizioni. Pi indietro invece il fratello Francesco, che ha chiuso sul par al 44 posto grazie a un 70 finale (quattro birdie, due bogey). I migliori Intanto i migliori dava-

zee, lo spagnolo Larrazabal e laustriaco Wiesberger.


A oltranza Si giocato ad oltranza alla 18, un par 5 che ha protratto il gioco per oltre unora. Nella prima buca di playoff caduto Wiesberger, costretto a droppare e incapace di salvare il par, mentre gli altri quattro chiudevano con cinque colpi, sfiorando solo il birdie della vittoria. Alla seconda buca uscito invece lo spagnolo Lazzarabal: finito nellerba alta di bordo green col terzo colpo, col quarto in uscita ha rischiato la vittoria, ma la pallina ha percorso il bordo della buca per poi allontanarsi di quattro piedi. Men-

tre gli altri tre chiudevano con 5 colpi, il suo putt per salvare il par non entrava. La bravura dei tre rimasti Bjorn, Coetzee e Foster , tutti autori di un birdie, portava a un nulla di fatto dopo la terza buca di spareggio, mentre alla quarta lasciava la compagnia linglese, finito per due volte nellerba alta e costretto a un bogey, quando gli altri due erano invece capaci di un birdie. Tutto si decideva alla quinta: dopo un brutto tee-shot per entrambi, Bjorn pescava il jolly con il terzo colpo, un ferro-8 finito un metro oltre la bandierina, decisivo per il birdie della vittoria su Coetzee.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LPGA TOUR

Open del Canada alla Lincicome La Sergas 23a

Giulia Sergas, pro dal 2002


Giulia Sergas ha chiuso al 23 posto lOpen del Canada, torneo dellLpga Tour giocato a Mirabel (par 72) e con un montepremi di 2.250.000 $. La triestina, alla caccia di un buon piazzamento per mantenere la carta del tour (porta a casa 21.197 dollari), ha reso uno score di 5 (71 71 69 72). Pi indietro Silvia Cavalleri, che dopo un ottimo primo giro ha rallentato ed finita 53 a +1 (68 75 73 73). La vittoria andata alla statunitense Brittany Lincicome ( 13), che ha preceduto di un colpo le connazionali Stacy Lewis e Michelle Wie.

la guida Edoardo Molinari 22o, Francesco 44o


Classifica finale del Johnnie Walker Championship a Gleneagles, Scozia (European Tour; par 72, montepremi 1.600.000 e). 1. Bjrn (Dan, 68 69 71 69) -11, e 266,629; 2. Coetzee (Saf, 77 66 67 67), Foster (Ing, 66 71 68 72), Larrazbal (Spa, 70 68 70 69), Wiesberger (Aut, 69 71 68 69) -11; 6. Gallacher (Sco, 74 68 67 69), Sjholm (Sve, 70 71 69 68) -10; 8. Dubuisson (Fra, 69 70 73 67), Ferrie (Ing, 68 69 73 69), Garrido (Spa, 67 69 69 74) -9; 11. Boyd (Ing, 70 71 72 68), Kang (Usa, 73 66 69 73), Van Zyl (Saf, 68 73 72 68), Warren (Sco, 70 69 70 72) -7; 15. Carlsson (Sve, 67 72 70 73), Del Moral (Spa, 72 70 69 71), Dyson (Ing, 70 71 69 72), Lawrie (Irl, 68 69 71 74), Noh Seung-yul (S.Cor, 72 71 68 71), Wood (Ing, 69 73 70 70) -6; 21. Morrison (Ing, 69 69 71 74) -5; 22. Doak (Sco, 71 72 68 73), GAGLI (69 68 72 75), E. MOLINARI (74 70 69 71), Parry (Ing, 69 74 69 72) -4, e 17,358; 44. F. MOLINARI (70 74 74 70) par, e 8,319; 68. Canonica +1 (71 74).

no vita a una battaglia memorabile. Mentre lo spagnolo Garrido, uno dei due leader del sabato, trovava sei bogey (contro quattro birdie) e spariva dal vertice, linglese Mark Foster incrementava il vantaggio con un eagle alla 2, per poi bloccarsi. E se il bogey alla 12 metteva in discussione la sua leadership, quello alla 18 finale lo costringeva a un mega playoff a cinque, con il danese Bjorn, il sudafricano Coet-

Il successo del golf italiano? Il segreto nel movimento.


La Federazione Italiana Golf ringrazia gli sponsor, i campioni e tutti gli appassionati che giorno dopo giorno contribuiscono a far crescere il movimento golfistico italiano.

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

49

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Pallavolo GLI AZZURRI VINCONO IL MEMORIAL WAGNER
Baseball
COPPA ITALIA (m.c.) Saranno Bologna e Parma a contendersi un posto per le eliminatorie di Coppa Campioni 2012 nella semifinale di Coppa Italia. Parma ha superato in due gare Rimini, i campioni dEuropa hanno dovuto aspettare il nono inning di gara-3 per piegare, con una valida di Sabbatani, un Grosseto rigenerato da una schiarita sul futuro societario. Seconda fase Coppa Italia Ibl: Cariparma-Telemarket Rimini 8-3, 6-4; Unipol Bologna-Montepaschi Grosseto 7-3, 1-6, 9-8.

LItalia batte anche la Rep. Ceca Lasko super, bene Zaytsev


(a.a.) E una bella Italia, che torna da Katowice con la vittoria nell8 edizione del memorial Wagner. Dopo Russia e Polonia, ieri gli azzurri hanno completato lopera battendo anche la Repubblica Ceca. E non c solo la vittoria, a far sorridere il c.t. Mauro Berruto, che infatti ha commentato: La cosa che mi rende pi felice aver avuto di nuovo a disposizione tutti. Per questo dedico il successo al mio staff, che ha lavorato sodo per rimettere in campo sia Parodi che Zaytsev. Nel successo 3-1 di ieri sui cechi eccellente prova del muro (16). Ottimo Lasko, autore di 27 punti, convincente anche il rientro di Zaytsev (22). A riposo Mastrangelo, con Buti rientrato al centro. Nel primo set lItalia ha recuperato dal 12-17 e poi chiuso ai vantaggi. Il secondo stato una vera maratona, con gli azzurri avanti 16-11 e poi anche 24-21. Raggiunti a quota 24, cominciata una lunga sequenza di cambi palla interrotta solo sul 38-36: muro di Travica e poi errore decisivo di Stokr. Ceduto il terzo set, comunque equilibrato, lItalia poi andata via tranquilla nel quarto, condotto fin dallinizio (5-2, 8-3). Dopo molte settimane di allenamento avevamo una gran voglia di giocare e penso lo si sia visto, ha commentato Lasko. Venerd a Monza ultimo test con la Serbia. Poi, il 10 settembre a Innsbruck sar debutto allEuropeo, contro il Belgio.
ITALIA-REP. CECA 3-1 (27-25, 38-36, 23-25, 25-21) ITALIA: Lasko 27, Zaytsev 22, Buti 5, Travica 5, Savani 14, Birarelli 13; Giovi (L). Parodi 1, Sabbi, Barone. N.e: Boninfante, Kovar All.Berruto REP.CECA: Popelka 14, P.Konecny 6, Vesely 10, Stokr 28, Platenik 20, Tichachek 2; Krystof (L). Mach 1, Hudecek, Zapletal, Konecny D. N.e: Hrazdira. All.Svoboda NOTE - Durata set: 29, 43. 28, 26; tot. 126. Italia: b.s. 13, v. 4, m. 16, e. 26. R.Ceca: b.s. 15, v. 5, m. 12, e. 26. Ieri: Polonia-Russia 0-3 (22-25, 16-25, 19-25) Classifica: Italia 8; Russia 7; Re.Ceca 3; Polonia 0.

Beach volley
WORLD TOUR (c.f.) Doppietta brasiliana a L'Aja (Ola), nella penultima tappa dello Swatch World Tour. Tra gli uomini 2 centro in 4 tornei per Ricardo-Cunha, 2-1 in finale su Nummerdor-Schuil (Ola), per la 1a volta sul podio in stagione nel circuito mondiale. Al 3 posto Semenov-Koshkatev (Rus), 2-1 a Benes-Kubala (R. Ceca). Nel femminile 6 successo nel 2011 per Juliana-Larissa, le quali in finale 2-0 hanno piegato May-Walsh (Usa).

Scherma
TAGLIARIOL

Bacio alla spada per scaramanzia


I tifosi di Matteo Tagliariol hanno votato bacio alla spada come gesto scaramantico che il campione olimpico di Pechino 2008 utilizzer per i Mondiali di Catania per darsi la carica tutte le volte che salir in pedana.

Boxe
MONDIALI A Erfurt (Ger) Alexander Povetkin, 22 vittorie senza sconfitte, storico rivale di Cammarelle tra i dilettanti, diventa campione del mondo Wba dei massimi (dopo che Wladimir Klitschko stato designato supercampione) battendo ai punti Ruslan Chagaev (Uzb, 27-2-1): il 37 oro olimpico a centrare liride tra i professionisti. A Guadalajara (Mes) prima difesa vittoriosa nei minimosca Ibf per Ulises Solis (34-2-3) sul filippino Oliva (17-1-1) ai punti 12 e sorpresa nei paglia Wbo dove lo sfidante Moiss Fuentes (14-1) ha battuto il campione Ral Garcia (30-2) con verdetto non unanime: Fuentes stato contato nella 9a. BARBIE La campionessa mosca Wbc Mariana La Barbie Juarez (30-5-3) che strapp il titolo alla Galassi ha aggiunto unaltra vittoria al record battendo facilmente ai punti 10 Asami Shikasho (Giap, 5-3) a Tlaxcala. RANKING AZZURRO (i.m.) Otto pugili italiani inseriti dallAiba nel ranking mondiale dilettanti biennale reso noto in vista dei Mondiali di Baku (Aze) al via il 23/9. Al 1 posto delle rispettive categorie con 1800 punti ci sono lolimpionico Roberto Cammarelle (+91) e liridato Domenico Valentino (60). Gli altri: 52 Picardi 4; 56 Parrinello 33, Di Savino 34; 64 Mangiacapre 28; 81 Fiori 81, 91 Turchi 18. Non c Russo, gi qualificato per lOlimpiade.

DONNE: GRAND PRIX TRIONFO STATUNITENSE

Hooker e Tom fanno paura Gli Usa schiantano il Brasile


(v.b.) Ieri a Macao gli Stati Uniti hanno vinto il World Grand Prix battendo il Brasile in finale. STATI UNITI-BRASILE 3-0 (26-24, 25-20, 25-21) STATI UNITI: Berg 1, Tom 14, Akinradewo 7, Hooker 16, larson 11, Bown 7; Davis (L), Glass A., Glass K. N.e. Miyashiro, Tamas, Hodge. All. McCutcheon BRASILE: Natalia 11, Fabiana 3, Dani Lins, Garay 8, Thaisa 9, Sheilla 10; Fabi (L), Welissa, Fabiola, Tandara 2. N.e.Juciely, Adenizia. All. Z Roberto NOTE - Spett. 4580. Durata set 31, 27, 28; tot. 86'. Usa: b.s. 8, v. 2, m. 8, s.l. 7, errori 22. Brasile: b.s. 9, v. 4, m. 2, s.l. 4, e. 20. Ieri: finale 3 Russia Serbia 0 3 (21 25, 20 25, 16 25), Classifica: 1. Stati Uniti, 2. Brasile, 3. Serbia, 4. Russia, 5. Giappone, 6. Thailandia, 7. Italia, 8. Cina. Premi individuali: Mvp Hooker (Usa); Attaccante Rasic (Ser); Muro Morozova (Rus): Servizio Thaisa (Bra); Ricezione Garay (Bra); Libero: Kuzyakina (Rus). Regista Dani Lins (Bra). Miglior realizzatrice Brakocevic (Ser).

Scacchi
CARUANA OK Buon avvio di Fabiano Caruana in Coppa del Mondo a Khanty Mansiysk (Russia), il torneo con 128 partecipanti che d laccesso al prossimo Mondiale: ieri il 19enne azzurro ha vinto la prima delle due partite contro il russo Pridorozhni, ipotecando il passaggio del turno. Oggi la rivincita.

Sci nautico
EUROGIOVANI (m.l.) di 8 medaglie (4 ori, 2 argenti e 2 bronzi) il bottino dellItalia agli Europei Eame (Europa & Africa) Giovani, disputati a Dnipropetrovsk (Ucr). Ieri gli azzurrini sono saliti altre 4 volte sul podio: tra gli Under 14, Alice Bagnoli ha vinto la finale di figure con 5260 (3 oro personale), mentre tra gli Under 17 Brando Caruso si piazzato 2 nelle figure con 7800 e Gianmarco Pajni 3 nelle figure (7670) e nel salto (47.7).

Ippica
Festa Italia a Katowice: Michal Lasko ieri ha chiuso con 27 punti
OGGI QUINT A MODENA Al Ghirlandina (inizio alle 20.30) scegliamo Natalia (19), Narkita (4), Ninguno (14), Naval Vessel (18), Nabluz (20) e Nelumbo Ok (17) SI CORRE ANCHE San Giovanni Teatino (20.35), SS Cosma e Damiano (20.40) e Corridonia (20.45).

Softball
QUATTRO DI COPPA (m.c.) La Coppa Italia ha scelto le quattro regine, che sabato si contenderanno il trofeo. Prima fase. A Caronno: Rhibo Lo Loggia-Titano Hornets 3-0, Titano Hornets-Rheavendors Caronno 0-8 (6), Caronno-La Loggia 0-7 (5). A Macerata e Montegranaro: Amga Legnano-Unione Fermana 11-2 (5), Foresi Macerata-Museo dArte Nuoro 1-4, Nuoro-Legnano 5-2, Macerata-Fermana 9-10, Fermana-Nuoro 1-2, Legnano-Macerata 9-2 (5). Alla Final Four (3/9): La Loggia, Caronno, Legnano e Nuoro.

Vela VINCE BRIBON

Canottaggio MONDIALI

Equitazione EUROPEI COMPLETO

Azzurra chiude 2a a Cartagena

Olimpiche: tre barche avanti


Tre barche azzurre gi in semifinale nelle specialit olimpiche ai Mondiali di Bled. Avanza il due senza di Mornati e Carboncini, che lascia sfogare la Grecia e poi la domina negli secondi 1000 metri ottenendo il secondo miglior tempo complessivo (semifinale venerd); passa da primo anche il quattro senza pl di Goretti, Miani, Caianiello e Danesin che con un gran passo non lascia scampo alla Svizzera (semifinale gioved); bene anche il quattro di coppia, in batteria con la Croazia (cio la prima e la seconda degli ultimi Mondiali) che alla fine si impone dopo una regata punta a punta (semifinale venerd). Va ai quarti (in programma mercoled) il doppio leggero di Luini e Bertini, che domina facilmente la sua batteria. Ai recuperi, nelle barche olimpiche, vanno il doppio maschile, il quattro di coppia femminile, il due senza femminile, il singolista Sansone e il quattro senza senior. Tra i non olimpici, approdano in semifinale il singolista Ruta e il due senza leggero di DellAquila e De Maria.

Che Germania! Brecciaroli 5

Ippica

QUINT SABATO A Treviso comb. 17-20-19-18-15. Quint: e 10.586,27. Quart: e 76,15. Tris: e 70,82.

Judo
MONDIALE A SQUADRE A Parigi Bercy i Mondiali si chiudono con la gara a squadre e un doppio successo francese tra il visibilio del pubblico: gli uomini, trascinati da Riner, battono 3-2 il Brasile, le donne si impongono 4-1 sul Giappone.

Sport invernali
BRAVO PITTIN (g.v.) Gran prestazione di Alessandro Pittin nella tappa di Oberwiesenthal (Ger) del Summer Grand Prix di combinata nordica (salto HS106 e 10 km con skiroll): ha chiuso 5, 1 Johannes Rydzek (Ger) su Schmid (Nor) e Demong (Usa). Altri azzurri: 30. Michielli, 39. L. Runggaldier e 41. Bauer.

Nuoto
IERI A SAN SIRO
Stefano Brecciaroli, 36 anni ANSA
FERRETTI E BRUNI (al.f.) Luca Ferretti si aggiudica la coppa Byron di Lerici (Sp), gara di 7,5 km che gli azzurri hanno sfruttato come test per gli Europei, davanti ad Andrea Vanelli e Simone Ercoli. Tra le donne, successo di Rachele Bruni davanti a Martina Grimaldi e Alice Franco.

Squash
MONDIALI Si chiude con il 6 posto finale, il migliore nella storia azzurra, la partecipazione della nazionale maschile ai Mondiali di Paderborn (Ger). LItalia stata superata nella finalina dalla Malaysia per 2-1: Bianchetti ko 3-0 contro Iskandar, successo di Swelim su Nafilzwan (3-2) e nuova sconfitta al quinto per Berrett contro Hee. Ottimo il bilancio finale, con cinque vittorie e due sole sconfitte.

Azzurra, 2 in classifica generale


a

Cracker e Jakka fratelli show


San Siro riapre nel segno di Crackerjack King e Jakkalberry. Entrambi favoritissimi, il primo (foto DE NARDIN) vince il Pr. Castellini di 6 lunghezze, il secondo lo Zanocchio con lo stesso margine. Crackerjack allenato da Stefano Botti, Jakkalberry da Endo e tutti e due sono della scuderia Effevi. Ma soprattutto in comune hanno una splendida madre: Claba di San Jore, gi mamma di Awelmarduk (Derby 2007) e Kidnapping (Italia 2010). Crackerjack King ha vinto il Nastro Azzurro 2011, Jakkalberry il Milano 2010: ieri a San Siro hanno dato spettacolo in un convegno disputato in pista media (quella grande inutilizzabile a causa di lavori per un prossimo stand enogastronomico!) e con uno scarsissimo numero di partenti.
A VARESE Ancora una volta,

(r.ra.) Gli spagnoli di Bribon (a bordo anche i grinder italiani Federico Giovanelli e Francesco Scalici) si aggiudicano a Cartagena (Spa) il Trofeo Regione Murcia, 4a tappa dellAudi MedCup. Ottimo 2 posto per Azzurra che confermando lo stesso piazzamento ottenuto a Cagliari a luglio dimostra di poter puntare alla vittoria del circuito 2011 riservato ai TP52 che si concluder a Barcellona a met settembre. Lo scafo dello Yacht Club Costa Smeralda dopo 4 eventi occupa la 2a posizione in classifica generale a una manciata di punti dagli americani di Quantum. Siamo contentissimi per come abbiamo regatato - ha dichiarato il tattico di Azzurra Francesco Bruni - terminiamo secondi ma soprattutto siamo a ridosso di Quantum, con soli tre punti e mezzo che ci separano dalla vetta del circuito Audi MedCup. Nella classe Soto 40 vittoria degli inglesi di Ngoni.
CLASSIFICA FINALE 1 Bribon p. 25, 2 Audi Azzurra Sailing Team p. 28, 3 Quantum Racing p. 38.5, 4 Audi by All4One p. 39, 5 Container p. 43, 6 Synergy Russian Sailing Team p. 43.5, 7 Ran p. 48,5

Il 2 senza Mornati-Carboncini FIC

Dominio assoluto dei padroni di casa della Germania agli Europei di completo che si sono chiusi a Luhmuhlen e per lItalia il sorriso arriva da un grandissimo Stefano Brecciaroli. Il cavaliere romano ha chiuso 5 nellindividuale e si candida ad essere protagonista a Londra 2012. Per lItalia, che era sesta dopo la prova di cross country, il sesto posto rimasto. Gli azzurri hanno per chiuso dopo la prova di salto ostacoli con 209.20 punti, appena 10 in meno della Svezia, finita quarta e qualificatasi allOlimpiade. LItalia stata preceduta anche dallIrlanda. Il podio: Germania prima su Francia e Gran Bretagna. I 4 cavalieri tedeschi hanno occupato i primi 4 posti nellindividuale: campione europeo Michael Jung su Sandra Auffarth, Frank Ostholt e Dirk Schrade. Poi Brecciaroli, che ha chiuso la prova di salto in sella ad Apollo van de Wendi Kurt Hoeve senza commettere errori: un quinto posto che vale tantissimo, lui il primo dei non tedeschi, meglio anche dellinglese William Fox-Pitt! Bravi anche gli altri azzurri: 4 penalit per Biasia e Magni, mentre Susanna Bordone stata fermata dalla visita veterinaria.

Pallapugno
COPPA ITALIA (c.f.) La Terme di Vinadio Subalcuneo (Campagno, Busca, Bolla, Stiran), leader in campionato, ha vinto a Canale (Cn) la Coppa Italia, Trofeo 150 Unita dItalia, 11-5 sulla Torronalba Canalese (Corino, Rigo, Alossa, El Kara).

Pallanuoto
AZZURRINE (pe.m.) A Madrid, la Grecia ha vinto lEuropeo femminile Under 17, battendo 11-4 lUngheria. Terza la Spagna (12-8 sulla Russia). LItalia di Paolo Zizza ha chiuso al 5 posto.

Tennistavolo
ITALIA OL (c.f.) Successo per 4-1 della nazionale maschile azzurra sulla Spagna nel 44 Meeting internazionale di Bordighera (Im), dopo unintensa settimana di ritiro. Nei 5 singoli disputati, due affermazioni Stoyanov (3-2 su Carneros e 3-1 su Duran) ed una a testa per Bobocica (3-0 su Robles) e Crotti (3-1 su Diez), mentre Tomasi stato piegato 3-0 da Duran.

Pallavolo
PREQUALIFICAZIONE OLIMPICA (a.a.) Uomini andata: Danimarca-Spagna 1-3, Romania-Olanda 1-3, Israele-Ucraina 0-3, Ungheria-Lettonia 2-3, Montenegro-Macedonia 3-1. Donne andata e ritorno: Danimarca-Bosnia 3-1, 2-3. Le altre gare: 3-4/9, Svezia-Georgia, 2-3/9. Austria-Portogallo.

Varie
BERRUTO & SANZO (fr.vell.) Lallenatore della nazionale di pallavolo Mauro Berruto, che sbarca dalla Polonia dopo il Memorial Wagner, sar ospite oggi del dibattito-working group Caossport al convegno VeDr alla centrale Fies di Dro (Tn). Partecipano anche Francesco Botr, direttore laboratorio antidoping del Coni, Adriano Panatta, Salvatore Sanzo e l'ex arbitro di calcio Gianluca Paparesta.

Rugby
CAMBIO IRLANDA Al posto di David Wallace, che deve rinunciare al Mondiale per linfortunio a un ginocchio patito sabato contro lInghilterra, il c.t. dellIrlanda Declan Kidney ha convocato il flanker del Leinster Shane Jennings. Dubbi anche per il pilone Healy, colpito allorbita oculare: partir per la Nuova Zelanda quattro giorni dopo la squadra.

Vela
OPTIMIST (r.ra.) Argento per lItalia al campionato europeo a squadre Optimist sul lago di Ledro. Oro alla Spagna e bronzo Turchia. 15 le nazioni partecipanti.

cera tanta gente sabato notte alle Bettole: il GP Citt di Varese (m 2250) stato vinto da Storming Loose (D. Vargiu, B. Brizzetti).

CITTA DI CAPRI - PROVINCIA DI NAPOLI Avviso E stato pubblicato sulla G.U.C.E. del 12 agosto 2011, il bando di gara, procedura aperta, per Fornitura generi alimentari e gestione servizio di refezione scolastica per le scuole IV Novembre e Tiberio per gli anni scolastici 2011/2012 e 2012/2013 - visionabile sul sito internet: www.cittadicapri.it. Durata: anni 2 (3 ottobre 2011 - 31 maggio 2012 - 1 ottobre 2013). Importo annuo a base di gara con offerte in diminuzione: 6,50 per singolo pasto. Responsabile del procedimento: Signora Vilma Coppola. Tel. 081 838 61 11 - 081 838 62 15 FAX 081 838 62 46 e-mail: affarigenerali@cittadicapri.it - www.cittadicapri.it. Termine di presentazione delle offerte 28 settembre 2011, ore 12.00. Capri, 29 Agosto 2011 Il Responsabile del procedimento - Vilma Coppola

50

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

1
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

VENDITORI E PROMOTORI

2.3
IMMOBILI RESIDENZIALI AFFITTI

OFFERTE DI COLLABORAZIONE

S.P.A. ricerca venditori 35/50enni. Portfolio nazionale. Alti guadagni annui. 015.25.58.215.

6
6.1

www.piccoliannunci.rcs.it

oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BERGAMO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 035/35.87.77, fax 035/35.88.77. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. LECCO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0341/357400 fax 0341/364339 MONZA : Pubblicit Battistoni tel. 039/32.21.40 039/38.07.32, fax 039/32.19.75. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : Adrias Pubblicit di Rimini tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98184896 fax 06/92911648 SONDRIO : SPM Essepiemme s.r.l. tel 0342/200380 fax 0342/573063 TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VARESE : SPM Essepiemme s.r.l. tel 0332/239855 fax 0332/836683 VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. TARIFFE PER PAROLA Rubriche in abbinata obbligatoria: Corriere della Sera - Gazzetta dello Sport: n. 0: euro 4,80; n. 1: euro 2,50; n. 2 - 3 14 : euro 9,50; n. 5 - 6 7 - 8 - 9 - 12 - 20: euro 5,60; n. 10: euro 3,50; n. 11: euro 3,90; n. 13: euro 11,00; n. 15: euro 5,00; n. 17: euro 5,50; n. 18 - 19: euro 4,00; n. 21: euro 6,00; n. 24: euro 6,50. Rubriche in abbinata facoltativa: n. 4: euro 5,30 sul Corriere della Sera; euro 2,00 sulla Gazzetta dello Sport; euro 6,00 sulle due testate. n. 22: euro 4,90 sul Corriere della Sera; euro 3,50 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,60 sulle due testate. n. 23: euro 4,90 sul Corriere della Sera; euro 3,50 sulla Gazzetta dello Sport; euro 6,00 sulle due testate. Gli importi sopracitati sono comprensivi di I.V.A. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

IMPIEGATI

1.1

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

2.5

OFFERTA

ACQUISTI commerciale esperta 49enne inglese tedesco offresi part-time verticale. Telefonare 346.84.23.726. INGEGNERE elettronico esperto HW - SW microprocessori e automazione industriale, cerca lavoro. 348.72.12.639. RESPONSABILE amministrativo esperienza decennale controllo gestione fiscalit diritto societario inglese fluente. 334.34.46.843.

CIRCUITO di centri fitness ricerca personale commerciale, receptionist. Inviare cv: claudio.depadua@20hours.it

PRESTAZIONI TEMPORANEE

2.7

CENTRO STORICO affittiamo prestigiosi appartamenti ristrutturati, elegantemente arredati. Monolocali, bilocali, trilocali, quattro locali. 02.88.08.31.

A Brescia ricerchiamo 4 addetti alla clientela. Invia cv a Ufficio personale bs@libero.it

RICHIESTA

6.2

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

AGENTI RAPPRESENTANTI

1.2

BANCHE multinazionali necessitano di appartamenti o uffici. Milano e provincia 02.29.52.99.43. STUDENTESSE referenziate cercano bilocale/trilocale in Milano zona servita. 02.67.47.96.25.

CAPE TOWN Sudafrica, agente accetta incarichi di rappresentanza e analisi di mercato. Tel. +39.348.13.81.699.

RICERCHE

3.2 COMPRAVENDITA

7
IMMOBILI TURISTICI

VENDITORI E PROMOTORI

1.3

COSMETICA professionale, 37enne, esperta in studio sviluppo di linee prodotti, training forza vendita/clientela professionale, diploma superiore e massiofisioterapista, offresi per posizione analoghe in aziende Lombardia - Emilia. E-mail: cosmorand@yahoo.it

STUDIO notarile zona Milano ovest seleziona collaboratori per predisposizione atti con precedente esperienza. Corriere 907-XZ - 20132 Milano

PORTO ROTONDO quadrilocale angolare con veranda panoramica e giardino 295.000 euro. 0789.66.575 www.euroinvest-immobiliare.com SARDEGNA NORD Euro 59.000 nuovissimo spettacolare villaggio sul (nel) mare di Stintino case ad un piano giardino esclusivo vista spettacolare arredo corredo tutto nuovo compreso e poi? Guardiania sala Tv sala lettura sala colazione parco mediterraneo e poi? Spiaggia spettacolare n 1 dell'isola, costa poco? E' uno scherzo? No, tutto vero, meraviglioso, consegna primavera 2012.. scelta finiture! E poi? No mediazione reddito garantito erano 49 ne restano 25 Chi prenota entro il 30/08/2011 notaio gratis. Basta pi di cos non si pu! Tel per vedere 035.47.20.050. SUD SARDEGNA impresa vende da euro 149.000,00 realmente sul mare nuovi bitrilocali personalizzabili, pronta consegna, classe A, finiture luxury, piscina, anche semindipendenti. 800.090.100.

LAST MINUTE settembre euro 40,00 bevande, spiaggia compresi - Cervia direttamente mare Hotel tre stelle, ogni confort, climatizzato. Tel. 0544.71.776.

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

ATTIVIT da cedere/acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili. Ricerca soci. Business Services 02.29.51.80.14.

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

7.1 OFFERTA

OPERAI

1.4

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.1

AUTISTA dirigenziale, patenti C-D, referenziato, inglese francese, esperto Italia estero, offresi. 339.49.68.408.

VENDITA MILANO CITTA'

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

1.5

ERBORISTA diplomato 48enne, lunga esperienza negozio, offresi. Preferibilmente da settembre. 02.76.11.09.59 338.89.60.847.

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

COLLABORATORE autista, disponibile trasferimenti, ottima presenza, custode, manutenzioni, giardiniere, amante animali. 338.64.68.647. COPPIA referenziatissima offresi come custodi, lui pratico domestico, cuoco, giardiniere, autista, lei guardaroba, cucina, pulizie. Telefonare 0546.56.02.03 333.56.54.773.

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

AMMINISTRATIVO/ contabile neopensionato, autonomo fino bilancio, programma AS400, offresi Milano. 328.68.59.679 02.70.12.70.74.

ACCURSIO adiacenze vendiamo pied--terre di 90 mq. su due livelli. Ristrutturato e condizionato. Possibilit posto auto. 02.88.08.31. ADIACENZE MM Maciachini vendiamo appartamenti, varie metrature. Ottimo investimento.Terrazzi. Box. Pronta consegna. 02.88.08.31 - http://murat.filcasa.it MM ZARA nuova costruzione splendido attico 3 locali con riservati terrazzi. Box. 02.88.08.31. NELLA cornice di corso Sempione, nuova costruzione, elegante appartamento 4 locali, doppi servizi con ampie logge. Alti standard energetici e costruttivi. Disponibilit box. 02.88.08.31 www.filcasaservice.it PAOLO LOMAZZO 52 direttamente il costruttore propone edificio prestigioso nuova realizzazione varie metrature, terrazzi, box. 02.88.08.31 www.52greenway.it

ABBAGLIANTE Lago Garda fronte spiaggia Sirmione. Attichetto tutto nuovo, classe "B". Prezzo da saldi euro 199.000. (Anche dilazionati) piscina, solarium. Solo per intenditori. 030.91.40.277. ADESSO borse gi - casa su - alle 5Terre regalatevi comoda casa mediterranea restaurata ottime finiture giardino 2 passi mare euro 189.900,00 www.immobiliare5terre.com 0187.92.09.70. DIANO MARINA da impresa, appartamenti in costruzione da Euro 230.000,00. Piccolissima palazzina, interessante autonomia degli appartamenti, pannelli solari, coibentazioni eccezionali, terrazzi, giardini. Tel. 348.88.72.838 - 035.32.23.45. FORTE DEI MARMI elegante villa mq. 300 giardino mq. 1.500, piscina. Oggiano 347.27.80.687. LIGURIA Albenga pochi passi dal mare recente costruzione trilocale con giardino. 329.000 euro. 035.75.11.11. MONTECARLO confine esclusiva. In anteprima lussuosi appartamenti, terrazza, piscina, climatizzazione. Da euro 253.000 italgestgroup.com 0184.44.90.72. PORTO ROTONDO Marinella, sulla spiaggia in residence attrezzato appartamento con veranda e giardino. 0789.66.575 www.euroinvest-immobiliare.com

IMMOBILI COMMERCIALI E INDUSTRIALI

8
8.1

ACQUISTIAMO Brillanti, Oro, Monete, SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione
6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765.

BABY SITTER

1.8

OFFRESI tata italiana seria, automunita, di buona cultura, amante dei bambini. Contattare 331.59.49.997.

BADANTI

1.9

ASSISTENZA anziani. Srilankese 12 anni in Germania, inglese, tedesco, italiano. Amante animali. Anche domestico/cucina. Offresi villa Milano/hinterland. 389.17.48.427.

DA OGGI IL TUO ANNUNCIO O N M DIVENTA MULTIMEDIALE...


TABLET
PUBBLICA il tuo annuncio multimediale su Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport. Tablet, Smartphone e Mobile... LANNUNCIO SI RINNOVA!

CAIROLI adiacenze Bonaparte nuovi uffici informatizzati alta rappresentanza. 373 mq. divisibili, personalizzabili. 02.88.08.31. CITT STUDI adiacenze vendiamo 200 mq. ufficio/laboratorio ristrutturato ingresso indipendente 250.000,00 euro. 02.88.08.31. MACIACHINI adiacenze vendiamo ottimi box, singoli e doppi. Da 25.000,00 Euro. 02.88.08.31. MISSAGLIA adiacenze vendiamo nuovi 3.200 mq. uffici palazzina indipendente 600 mq. parcheggi privati ampio spazio di manovra. 02.88.08.31. MM ROVERETO vendiamo laboratorio con permanenza di persone 78 mq. 85.800,00 Euro. 02.88.08.31. PIAZZALE LODI adiacenze (via Tito Livio) vendiamo / affittiamo comodo box doppio. 02.88.08.31. QUADRONNO prestigioso contesto vendiamo nuovo splendido ufficio 100 mq. Possibilit box. 02.88.08.31. SANT'AMBROGIO in prestigioso stabile ristrutturato ufficio alta rappresentanza 230 mq. Pianta regolare, flessibile. Finiture di pregio. 02.88.08.31. SARPI posizione prestigiosa vendiamo negozio angolare, quindici vetrine 665 mq. ristrutturato. Posti auto. 02.88.08.31 http://sarpi.filcasaservice.it

19
AUTOVEICOLI

AUTOVETTURE

19.2

CQUISTANSI automobili e fuoristrada, qualsiasi cilindrata, pagamento contanti. Autogiolli, Milano. 02.89.50.41.33 - 02.89.51.11.14.

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

10
VACANZE E TURISMO

2
RICERCHE DI COLLABORATORI

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

10.1

IMPIEGATI

2.1

A CESENATICO fine Agosto Settembre con offerta famiglia 4 3 tutto compreso. Hotel Cavour tel. 0547.86.290. Climatizzato. Piscina. Gestione proprietario. www.hcavour.it Cesenatico - www.hotelwivien.it - Offerte settembre, piscine, spiaggia, animazione, ottima cucina. Tel. 0547.19.30.040. ADRIATICO Lidi Ferraresi. La vacanza conveniene. Residence, appartamenti fronte mare, da 400 settimanali agosto, 200 settembre. Tutto incluso. 0533.37.94.16. www.vear.it. Hotel Columbia tre stelle superiore. Piscina. Tel. 0541.96.14.93. Signorile, sulla spiaggia. www.hotelcolumbia.net

A azienda forte espansione assume 3 persone gestione clienti. Et max 45 ottima presenza. Tel. 02.29.53.74.35. SOCIET zona Ripamonti cerca per assunzione presso i propri uffici: impiegata/o con provata esperienza ufficio vendite e assistenza post vendita. Indispensabile buona conoscenza lingua inglese e ottima competenza per utilizzo programmi office e gestionale. Non saranno prese in considerazione candidature di non provata esperienza professionale. Inviare curriculum al fax. 02.56.92.864.

ADRIATICO

A fantastici trattamenti olistici, associamo accoglienza, riservatezza, professionalit per totale benessere. 02.29.52.60.35. ABBANDONA ansia e fatica con piacevoli massaggi olistici. Sauna, idromassaggio, relax. 02.58.10.54.01. ABBANDONATI a massaggi ayurvedici, percorsi bellezza scontati. 02.91.43.76.86. www.body-spring.it AGOSTO promozioni idrorelax. Centro climatizzato, massaggi olistici, rilassanti. Zona fiera. 02.33.49.79.25. CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. CENTRO italiano, ambiente raffinato. Massaggi olistici, rilassanti, tantissime promozioni. Porta Venezia 02.39.66.45.07. CINQUE GIORNATE ambiente climatizzato un mondo di relax trattamenti olistici. Classe. 02.54.01.92.59. ELEGANTE centro olistico esegue trattamenti rilassanti, aromaterapia. Professionalit, cortesia. Fieracity Milano 02.43.91.26.05. HADO SPA l'eleganza per il tuo corpo, massaggi olistici con percorso termale. Tel. 02.29.53.13.50.

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO distinta agenzia presenta eleganti accompagnatrici, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. AGENZIA accompagnatrici alta classe, bella presenza, fotomodelle, in tutta Italia. Milano. 333.49.59.762. CASALINGHE intriganti 899.89.79.72. Esibizionista 899.00.41.85. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 - Arezzo.

I INVIACI TESTO FOTO E VIDEO


Per informazioni chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422 agenzia.solferino@rcs.it

AGENTI RAPPRESENTANTI

2.2

CATTOLICA

AZIENDA imballaggi industriali cerca agenti plurimandatari per mercato nazionale, gradita minima esperienza. Inviare CV a info@duefp.it

Produced under l cense of Fer ari Spa FERRARI he PRANCING HORSE dev ce a l associated ogos and dist nct ve des gns a e property of Ferrari Spa The body designs of the Ferrari cars are p o ected as Ferrari proper y under design t ademark and trade dress regulat ons

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

51

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

Quanto conta il vertice tra Berlusconi e Bossi?


Premier e leader della Lega si vedono stasera: parleranno della Manovra e degli eventuali cambi, e il Cavaliere ribadir che resta lui il capo del Pdl
Stasera si incontreranno Bossi e Berlusconi, e discuteranno della Manovra con cui dovranno toglierci dalle tasche 45 miliardi di euro. Quindici giorni fa la Manovra, varata con grande rumore, era circondata da un clima di allarme o di emergenza. La Bce ci aveva comunicato che se non fossimo intervenuti sui nostri conti pubblici, soprattutto tagliando le spese (perch metter tasse avrebbe ulteriormente indebolito la domanda), non avrebbe acquistato i nostri Btp, in quel momento in caduta libera. Adesso quel clima di angoscia sembra completamente dimenticato: la Manovra stata varata per decreto, la sua conversione in legge in corso, allinterno della maggioranza si discute abbastanza duramente su come cambiarla dato che cos non va , evidente che questa discussione nasconde calcoli elettoralistici e prove di forza tra questo e quel leader, o tra questa e quella corrente, ciascuno tentando di approfittare del momento per indebolire o addirittura eliminare lavversario. Intanto, il differenziale tra i nostri Btp e i Bund tedeschi tornato a quota 300, la Borsa, dopo qualche giorno da leone, di nuovo inquieta, non detto che lapertura dei mercati stamattina non provochi a tutti quanti un brusco risveglio. sa dovremmo dire allora del balletto che si danza intorno al prezzo della benzina senza che nessuno di quelli che sta in alto dica mezza parola? Ma latteso incontro tra Bossi e Berlusconi di questa sera ha anche un altro significato, pi squisitamente politico.

lafrase DEL GIORNO

d notizie _non solo crisi Tascabili


In unintervista in Brasile

Battisti: Non mi pento Bufera sul terrorista


Bufera dopo lultima intervista di Cesare Battisti. Al settimanale brasiliano Isto, lex militante dei Proletari armati per il comunismo, libero dal 9 giugno, ha detto di non essere pentito di nulla e ha accusato lItalia di aver torturato i responsabili degli omicidi di cui stato accusato. Ieri la politica ha reagito: Disprezza la giustizia, ha detto il Pdl Gasparri; Un pugno allo stomaco, ha aggiunto DUlisse del Pd. E il ministro della Difesa, La Russa, ha lanciato lidea di unazione diplomatica per evitare che dopo il danno della mancata estradizione ci sia la beffa della sua propaganda.

4 Quale?
Dimostrare che il segretario del Pdl, Angelino Alfano, conta poco o niente. Alfano in questi giorni andato in giro con il cappello in mano per mettere daccordo le varie anime del Pdl e della maggioranza. A quanto pare stato ricevuto con sorrisi dincoraggiamento e pacche sulle spalle il cui significato era: ragazzo ci sei simpatico, ma noi trattiamo direttamente con il capo.

5Capo sempre Berlusconi. E il


Silvio Berlusconi, 74 anni, e Umberto Bossi, 69, a Montecitorio ANSA

che non succeda niente sono piuttosto alte.

2avrebbe vinto in questo caChi


so?

1dico che alla fine cambieranIo


no poco o niente.

Potrebbe avere ragione. Quando intorno a un decreto si affollano in troppi le probabilit

Tremonti, che della Manovra cos com lautore. Ma lei ha ragione: a seconda delle modifiche approvate o non approvate avr vinto questo o quel leader. Facciamo qualche esempio: 1. Berlusconi vorrebbe mitigare, o addirittura abolire, il cosiddetto contributo di solidariet, cio il 5% per chi guadagna pi di 90 mila euro e il 10% per chi sta sopra i 150 mila. A pagare saranno quelli che il fisco gi conosce perch sono contribuenti fedeli. Il Cavaliere, subissato di critiche dalla sua ala destra o liberale capeggiata da Martino, che forse si muove per in sintonia con Berlusconi vorrebbe mitigare o abolire il contributo. Vittoria sua se ci riesce; 2. Pensioni. Se le pensioni non saranno toc-

cate, cio se non si riusciranno a mandare i lavoratori in pensione pi tardi, avr vinto Bossi, che gi oggi si vanta di aver difeso questa categoria di cittadini; 3. Se per non si alleggerir la parte dei tagli relativa ai trasferimenti a Comuni, Province e Regioni (gli Enti locali) Bossi dovr registrare una sconfitta. I leghisti vogliono che questo capitolo della Manovra sia o alleggerito o eliminato; 4. Linserimento nella Manovra di un aumento dellIva di mezzo punto o di un punto segner la sconfitta di Tremonti. Il ministro pensava di aumentare lIva pi in l, quando avrebbe avuto bisogno di altri soldi.

3 si diceva che laumento Non


dellIva avrebbe provocato una caduta dei consumi e della domanda?

Far passare un bene dal prezzo 120 al prezzo 121 rappresenta un incremento irrisorio. Che co-

Appunto. E anche in questo caso non si sa quanto di questo atteggiamento non sia ispirato dallo stesso Cavaliere, il quale, nel momento stesso in cui ha nominato Alfano segretario del partito, s mosso perch il ragazzo non si montasse troppo la testa. Quindi, a meno che i mercati non ci diano una sveglia sin da stamattina (specialmente in termini di differenziale tra Bund e Btp), dobbiamo fare la fatica di leggere le battaglie intorno alla Manovra non come una normale dialettica di persone tese a trovare il miglior modo per fare il bene del Paese, ma come la solita, estenuante partita a scacchi per logorare e/o far fuori il nemico. Berlusconi e parecchi altri nel Pdl non vedono lora che Tremonti si tolga di mezzo. Tremonti daltra parte tornato il cocco della Lega. Bossi pensa a perdere il minor numero di consensi possibili, parla quasi da oppositore e tira colpi dove capita, cercando di finire sulle prime pagine dei giornali. Ha problemi anche lui, al suo interno: la base lo fischia, Maroni aspetta il momento giusto per prendere il suo posto.

LA CHIESA PAGA GI LE TASSE Da almeno quattro anni dimostriamo, dati alla mano, che gli enti Al via ludienza preliminare religiosi che Il delitto di Avetrana producono reddito Oggi davanti ai giudici pagano gi tutti i protagonisti tutte le tasse dovute. Anzich prendersela con il mite popolo delle parrocchie, si cacci fuori qualche idea per stanare il Gatto e la Volpe che Cosima e Sabrina Misseri: sono in cella a Taranto ANSA evadono Inizia oggi ludienza preliminare per il le tasse e se delitto di Sarah Scazzi, la 15enne uccisa ad la ridono Avetrana (Taranto) il 26 agosto 2010: gli
MARCO TARQUINIO
DIRETTORE DI AVVENIRE

indagati sono 13, ma per i pubblici ministeri Sarah stata uccisa dalla zia Cosima Serrano e dalla cugina Sabrina, entrambe in carcere. La madre di Sarah, Concetta, si costituir parte civile e incontrer per la prima volta la sorella e la nipote dopo larresto: Ha molta fiducia nei giudici, ha commentato il suo legale. Mentre il difensore di Sabrina ha detto: molto determinata a difendersi e non sar passiva.

Rissa a Milano, paura per un 37enne

Due feriti con i cocci di bottiglia: uno grave


Due uomini sono stati feriti sabato notte a Milano, nella frequentatissima zona dei Navigli, in una rissa cominciata per un apprezzamento (vero o presunto) nei confronti di una ragazza. La lite scoppiata poco dopo mezzanotte: le due persone aggredite sono state colpite alla gola con i cocci di una bottiglia. Il pi grave dei feriti, Carmine Festa, 37enne avellinese, funzionario dellAgenzia delle Entrate, stato operato e ora fuori pericolo: Ho provato a spiegare che cera un errore ma non ho potuto difendermi, ha detto prima dellintervento. Gli aggressori, un italiano e un romeno, sono fuggiti.

52

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

ALTRI MONDI
DAL NOSTRO INVIATO

VINCENZO MARTUCCI NEW YORK (Usa)

VOLONTARIO IN DARFUR

Forse stato meglio cos. Forse ingigantire lallarme, dovendo gestire circa 65 milioni di abitanti lungo la costa, era lunica garanzia di controllo e lunica possibilit di dribblare figuracce come Katrina e la neve di questinverno. Forse le 36 ore non-stop della televisione non sono state uno show ma erano autentiche, come i timori che Irene si abbattesse con tutta la sua forza anche su Manhattan, dopo aver martoriato la costa est degli Stati Uniti. Forse. Di certo, per fortuna, alle 10.30 di ieri, prima ancora degli annunci normalizzatori delle autorit, quando luragano transitato su New York, prima degradato da terza a seconda categoria e poi come tormenta tropicale, la citt che non dorme mai ha capito di essere salva. E, pian piano, ha ricominciato a camminare. In attesa di riprendere a correre, stamane, su bus e metropolitana, bloccati da sabato, insieme agli aerei messi al riparo chiss dove dagli aeroporti deserti di JFK, La Guardia e Newark. Oltre che in Borsa, a Wall Street.
Attesa Di certo, il tam-tam della

Il rapimento di Azzar: Ridateci Francesco


Due settimane senza notizie del figlio rapito. Cos, ieri, i genitori di Francesco Azzar (nella foto Ansa), volontario di Emergency sequestrato il 14 agosto a Nyala, in Darfur, hanno deciso di fare un appello ai sequestratori. Hanno parlato da Motta San Giovanni, il loro paese in provincia di Reggio Calabria: Ridateci Francesco, restituitelo al nostro affetto. Come genitori continuiamo a mantenere il silenzio stampa ma abbiamo deciso di voler rivolgere questo appello nella speranza che i rapitori comprendano il dolore che stiamo vivendo. Per rinnovare lattenzione sul caso, sabato Emergency aveva chiesto ai cittadini e alle istituzioni di esporre la foto di Azzar sui palazzi pubblici. La prima citt a dire di s stata Torino: da domani, infatti, ci sar una gigantografia sul balcone del municipio.

Larrivo di Irene a New York: nella foto grande, luragano copre i grattacieli di Manhattan; nelle piccole, un taxi sommerso dallacqua e Times Square AFP/AP

Irene grazia New York Polemiche dopo la paura


Luragano, declassato a tempesta, passato sulla Grande Mela: tanta acqua e danni lievi. E c chi dice: Allarmismo eccessivo
Finita la pioggia, la gente tornata in strada. Lungo la costa ci sono state 14 vittime
ne volontaria stata massiccia sulle coste (limitata a 400 mila persone a Manhattan), cos come il black out stato duro per quattro milioni di americani, ma per fortuna non ha toccato la lingua di terra stretta dal fiume Hudson, dove comunque si ferma lHolland Tunnel e tre linee metro finiscono sottacqua. Ma la temuta inondazione, peraltro contenuta ovunque, non tocca i cavi dellelettricit che a Manhattan sono sotto terra. Cos la gente, che aveva dato lassalto ai supermarket per assicurarsi acqua, cibo e torce, si tranquillizzata. E rincomincia a riempire le strade, per la disdetta dei cacciatori di fotografie da Apocalypse Now.
Sollievo Via via, mamma tv ri-

tv e del sindaco Bloomberg stato assordante, aumentando tensione e attesa, dopo i venti a 175 chilometri allora che soffiavano sempre su verso il New England, mettendo poi in difficolt Philadelphia. Eccessivo allarmismo, accusa lopposizione di destra. Ma limpatto con le forze della natura ha sfregiato le coste, ha ucciso 14 persone, fra Maryland, Florida, Virginia, Connecticut e North Carolina. Le onde non erano quelle di uno tsunami, levacuazio-

scopre anche il sorriso, dopo tante mascelle strette, facce serie, grafici da paura, qualche cronista scherza: Stanno riportando fuori il cane. Molti ammettono: Non andata cos male come temevamo. Le au-

torit frenano fino a sera: Rimanete in casa, se potete, c sempre timore di inondazioni. Qualcuno ironizza sui salvataggi in canotto, quando poi, un metro pi in l, lacqua era cresciuta di 30 centimetri. Qualcun altro sulla moltiplicazione degli alberi caduti (circa 700), sui soliti arzilli vecchietti che si sono fatti unabbuffata, alla faccia di Irene, e sul ristorante Bubba Gump che riapre alle 17 a Times Square. Finalmente.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IN LIBIA CONTINUA LA CACCIA AL RAIS. CINQUE AMAZZONI LO ACCUSANO DI STUPRO

Gheddafi vuole trattare Ma i ribelli: Si arrenda

Ribelli nellaereo privato di Gheddafi a Tripoli REUTERS


FILIPPO CONTICELLO

Alcuni cadaveri bruciati dai lealisti vicino a Tripoli ANSA

Ossequiose e disciplinate, col basco rosso e la divisa militare: quando lo accompagnarono a Roma nel 2009, sembravano adorare il capo. Ora dalle amazzoni di Gheddafi, celebre e teatrale guardia privata al femminile del rais, arrivano parole pesantissime. In cinque accusano il Colonnello e i figli di stupri e abusi: le testimonianze andranno ad arricchire il dossier, gi piuttosto robusto, sulle violenze del dittatore. Lui, ovunque si trovi, pare si sia deciso a trattare con i ribelli: mentre lo cercano su e gi per il Paese, il suo portavoce, Mussa Ibrahim, ha telefonato allagenzia Associated Press di New York dicendo che il Colonnello in territorio libico ed intenzionato a discutere con il

Cnt per la formazione di un governo di transizione. Dallaltra parte, gli insorti rispondono picche: Non avr luogo alcun negoziato, se Gheddafi si arrende lo prenderemo in consegna. Ma non siamo davvero sicuri di dove si trovi, ha detto il ministro delle finanze del Cnt, Ali Tarhouni. Smentite le voci del rifugio algerino, lassedio su Sirte, citt natale del rais e uno degli ultimi bastioni dei lealisti: da quelle parti si tratta per la resa dei soldati asserragliati, ma i ribelli stanno perdendo la pazienza e fanno sapere che i negoziati non saranno infiniti. Il passo successivo sembra essere Sabha, roccaforte nel deserto meridionale.
Atrocit e turismo Tra emergenza umanitaria e raid aerei, la situazione in Libia resta comunque drammatica. Per questo la

Lega araba ha lanciato un appello allOnu: chiede di sbloccare i beni libici per dare ossigeno alla popolazione stremata. E man mano che passano i giorni, emergono nuove atrocit dei fedelissimi di Gheddafi in fuga: sono stati scoperti i cadaveri di 170 prigionieri del regime, uccisi e bruciati in un edificio a 30 metri dalla base della famigerata 32a brigata di Khamis Gheddafi. Proprio lui, il figlio del Colonnello che tutti chiamano il macellaio, sarebbe stato ammazzato sabato a Tarhouna, 80 chilometri a sud-est di Tripoli. Nella Capitale, invece, sassiste a una strana forma di turismo: ci sono centinaia di auto in fila per entrare nel vecchio bunker del rais a Bab al-Azizia. Vogliono fare una foto e per i pi fortunati ci scappa pure il souvenir.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

53

ALTRI MONDI

Verso Venezia
Tra nudi cult e musica ecco le stelle del Lido
Mercoled apre la Mostra del Cinema: attesa per Clooney, Madonna, Pacino e le scene hot di Bellucci e Fassbender
ELISABETTA ESPOSITO

TOM JONES: PROBLEMI AL CUORE

A tutta
DI MABEL BOCCHI

Salute

S
Il cantante in ospedale a Montecarlo Tom Jones stato ricoverato a Montecarlo, sabato sera, dopo un malore. Il 71enne cantante gallese dalla voce inconfondibile (sua la celebre Sex Bomb) ha avuto problemi al cuore ed stato portato allospedale Principessa Grace, con conseguente annullamento del concerto. Ieri ha lasciato il reparto di terapia intensiva. Le sue condizioni non destano preoccupazione ha detto il portavoce del Principessa Grace ha passato una buona nottata

VOLTI VIP APRE GEORGE, SPERANZA PER VASCO


1 2

Film di assoluto livello, un paio di nudi integrali, la solita carovana di star e attenzione tanta musica. Questi gli ingredienti pi o meno originali della 68a edizione della Mostra del Cinema di Venezia, in programma da mercoled fino al 10 settembre. Gi domani si parte con una serata per festeggiare la nuova Sala Grande, completamente restaurata. Decisamente curiosa la scelta del primo film proiettato dopo i lavori: Box Office 3D - Il film dei film di Ezio Greggio. Che sar pure il primo lungometraggio italiano in 3D, ma forse ci si

Tre i film italiani in concorso, a Bellocchio andr il Leone dOro alla carriera
aspettava qualcosa di minimamente pi celebrativo...
5
Celebrities A proposito di film

italiani, sono tre quelli in concorso: Terraferma di Emanuele Crialese, Quando la notte di Cristina Comencini e LUltimo Terrestre di Gian Alfonso Pacinotti. Gli attori di casa sul tappeto rosso non mancheranno: da Filippo Timi a Diego Abatantuono, da Donatella Finocchiaro a Valerio Mastandrea. E Marco Bellocchio ricever il Leone dOro alla carriera da Bernardo Bertolucci. Ma sfileranno anche tantissime stelle internazionali. Partenza col botto: mercoled arriva George Clooney con il suo Idi di Marzo, film che

apre la Mostra. Stavolta per non sar granch socievole, la rottura con la nostra Canalis troppo fresca e lui sembra nauseato dal gossip. Gioved Venezia si scalder con larrivo di Madonna: la regina del pop presenter il suo film fuori concorso, W.E., e sembra intenzionata a percorrere il viale che divide lExcelsior dal Palazzo del Cinema a piedi. Fantastica. Sar anche il giorno di Carnage di Roman Polanski, ma il regista vista lesperienza al Festival di Zurigo 2009 (arresto e richiesta di estradizione dagli Usa) ha deciso di non muoversi dalla Francia. Ci sar per la protagonista, Kate Winslet, che ha partecipato anche a Contagion di Soderbergh, a Venezia tra le opere fuori concorso con al seguito Gwyneth Paltrow. Continuiamo a parlare di belle allora: si vedranno Keira Knightley (A Dangerous Method di David Cronenberg) e Monica Bellucci (Un et Brulant di Philippe Garrel). Suo uno dei due nudi sfacciati che si scopriranno al Lido, laltro ripetuto in pi di una scena del bellirlandese Michael Fassbender in Shame di Steve McQueen. Grande attesa pure per Al Pacino, regista e protagonista di Wilde Salome e premiato con il Jeager LeCoultre.
Pop in Laguna Oltre a Madonna, Venezia scalpita per vedere Vasco Rossi ma difficilmente il rocker italiano, da poco fermato dai medici, sar presente alla proiezione di Questa storia qua, il documentario sulla sua vita. Ci saranno invece Patti Smith, Litfiba, Pfm e Dori Ghezzi (per Pivano Blues di Teresa Marchesi) e i Sigur Ros (per Inni di Vincent Morisset).
RIPRODUZIONE RISERVATA

Cresce il rischio di Alzheimer

Troppo sale fa male al cervello degli anziani


Troppo sale fa male al cervello. questo lesito dello studio del Baycrest Research Centre for Aging and the Brain di Toronto su 1262 anziani in buono stato di salute, monitorati per tre anni. Se poi si supera la soglia degli 8 grammi di sale al giorno, il rischio di sviluppare una malattia come lAlzheimer aumenta esponenzialmente. Dal test inoltre emerso che i soggetti che hanno ridotto durante il periodo di sperimentazione la quantit di sale a circa 3 grammi giornalieri sono riusciti ad abbassare la pressione e a ridurre del 25% il pericolo di sviluppare malattie cardiovascolari.

Sostanza tossica in 14 marchi

Allarme di Greenpeace: Attenti ai capi firmati


Unanalisi di Greenpeace, chiamata Panni sporchi, rivela la presenza di una sostanza tossica in almeno 14 grandi brand internazionali, tra cui Adidas, Calvin Klein, Converse, Lacoste, Nike, Puma, Ralph Lauren, e abiti acquistati in 18 Paesi, Italia compresa. La sostanza il nonilfenolo etossilato (NPE) che, rilasciato nellambiente, si trasforma in nonilfenolo semplice (Np), in grado di inquinare le acque, e alterare lo sviluppo sessuale delluomo con effetti sul sistema riproduttivo. A seguito della denuncia, la Nike e la Puma si sono impegnate a eliminare, entro il 2020, tutte le sostanze pericolose.

Le donne pensano sia una risorsa

Parlare di cosa non va per gli uomini inutile


scientifico: per un uomo risolvere un problema con il dialogo semplicemente inutile, lesatto contrario di quello che pensano le donne. Lo ha dimostrato uno studio dellUniversit del Missouri, negli Usa, pubblicato sulla rivista Child Development, in cui sono stati messi a confronto i due atteggiamenti, opposti e conflittuali, ma pure innati, nei generi maschile e femminile. Mentre per una donna parlare di ci che non va costituisce la base su cui costruire un rapporto, per luomo significa ingigantire il problema. Sono due modi di essere agli antipodi spesso causa di separazioni.

1 Clooney apre la Mostra con Le Idi di Marzo; 2 La Bellucci: nuda in Un et Brulant; 3 Keira Knightley, volto di A Dangerous Method; 4 Madonna, regista di W.E.; 5 Vasco, atteso per Questa storia qua; 6 Ezio Greggio presenter Box Office 3D REUTERS/ANSA/LAPRESSE

la Foto C il Carnevale di Notting Hill E Londra fa festa


Dagli scontri alla festa e ai colori. Le vie di Londra, in due settimane, hanno per fortuna cambiato faccia. Merito del tradizionale carnevale di Notting Hill (nella foto Ap, unimmagine della sfilata), la pi grande festa di strada dEuropa, che riuscito a far dimenticare gli incidenti scoppiati prima di Ferragosto. Tra ieri e oggi, per vedere il carnevale caraibico edizione numero 46, nel quartiere della capitale inglese arriver pi di un milione di persone. Per questo motivo, Scotland Yard ha sospeso permessi e ferie e ha messo in campo oltre 5.500 poliziotti nella giornata di ieri e 6.500 oggi. Ulteriori 4 mila agenti, fondamentali per evitare qualsiasi disordine, sono stati destinati ad altre zone centrali della citt

PAGATI 86 MILA EURO

Truffa champagne al Billionaire Gli ucraini saldano


Non si sa da chi, ma il conto del Billionaire stato pagato. Un bonifico da 86 mila euro ha azzerato ogni strasci co della notte esagerata di sei giovani ucraini (3 ventenni con le fidanzate) che il 4 agosto, nel locale di Flavio Briatore in Costa Smeralda, hanno ordinato 92 bottiglie di champagne Crystal, scappan do poi sul loro yacht senza pagare. I giovani sono stati subito denunciati e la storia del conto insoluto ha fatto il giro del mondo: dopo giorni di trattative, mediazione di avvocati e contatti diplomatici, la situazione si risolta. Hanno versato fino allultimo centesimo e subito dopo ho ritirato la denuncia, ha detto Paolo Azara, uomo di fiducia di Briatore. Senza per rive lare i nomi dei clienti ucraini: conta soltanto che qualcuno abbia pagato tutto, esigendo pure per s lanonimato.

IN SICILIA IL NUOVO PAVAROTTI

Incidente con la Vespa Grave il tenore Licitra


Paura per Salvatore Licitra, considerato il nuovo Pavarotti: il 42enne tenore svizzero di origine siciliana (nella foto Ap) ricoverato in gravissime condizioni allospedale Garibaldi di Catania, dopo essersi schiantato con la Vespa contro un muretto, a Donnalucata, una frazione di Scicli (Ragusa). Lincidente avvenuto alle 22.30 di sabato: Licitra viaggiava sullo scooter con la fidanzata 29enne (che se l cavata con qualche escoriazione), ha perso il controllo del mezzo ed finito sullasfalto. Il tenore pare che fosse senza casco: ha ripor tato traumi a cranio, faccia e torace ed stato operato durgenza. Arrivato alla lirica nel 1998, Licitra si esibito in tutti i teatri dopera pi famosi del mondo.

54

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/12 - 20/1 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8

Ariete 6
Luned operoso e ingegnoso, anche se forse con lumore un po rognoso. Evitate di sottolineare dettagli inutili, men che meno fornicando.
23/9 - 22/10

Toro 7,5
Lavoro, affetti e forma fisica traggono vantaggio dalla Luna. E la fortuna vi gira intorno fino a toccarvi. Anche in zona sudombelico. Uau.
23/10 - 22/11

Gemelli 5,5
Potreste rendere poco al lavoro. E dimostrare che non sapete tenere un cece fra i glutei: ussignr, siate pi discreti! Sfighette amorososuine.
23/11 - 21/12

Capricorno 8
IL MIGLIORE Nel lavoro (con)vincete, viaggi e soldi appagano, la fortuna vi fa regaloni. Colonialismo suino: quante conquiste in ogni dove
PABLO DANIEL OSVALDO

Cancro 7+
La Luna velocizza i vostri riflessi. Cos, nel lavoro rendete di pi. Bene p.r., colloqui, viaggi, espressione dei vostri talenti suini
21/1 - 19/2

Leone 5,5
C qualche ansia economica che vi d il mal di pancia. La soluzione non a breve. Niente pigrizie, per! Nemmeno di tipo fornicatorio.
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
24/8 - 22/9

Vergine 7
Luna nel vostro segno. Ansiogena. Ma intuitiva. Ergo: lestro vi aiuter anche l dove tutti vi darebbero per perdenti. Sudombelico alacre.

Bilancia 5,5
La compagnia altrui potrebbe causarvi colite e reflusso. Niente scontrosit! Meglio la tolleranza. E una sana attivit suina, ch aiuta.

Scorpione 7
Il morale sale, la vostra forma fisica recupera bene e in fretta. Ottimo, si delinea il lavoro di gruppo. Anche suino, se vi piace il genere.

Sagittario 5,5
Lavoro, rapporti sociali e obblighi inattesi potrebbero dipingere di sfiga il luned. Attenti. Sudombelico in sciopero. Pure lui. Ussignr

Acquario 7+
Sebbene la vostra compagnia sia piacevole come un eczema, ottenete ci che volete, con carisma. Colpi di glutei economici esaltano.

Pesci 5,5
I rapporti sono faticosi. E vi stendono come un bucato. Fatevi scivolare pi di dosso le cose. Lavoro ingeneroso, ma sudombelico in forma.

Litaloargentino della Roma, appena prelevato dallEspanyol, nato a Buenos Aires il 12 gennaio 1986

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
7.00 TG 1 10.50 UN CICLONE IN CONVENTO 11.35 PROVACI ANCORA PROF 2 13.30 TELEGIORNALE 14.10 VERDETTO FINALE 15.00 UN MEDICO IN FAMIGLIA 6 17.00 TG 1 - TELEFILM 18.50 REAZIONE A CATENA 20.00 TELEGIORNALE 20.30 COLPO D'OCCHIO 21.20 LA LEGGENDA DEL BANDITO E DEL... 23.40 E LA CHIAMANO ESTATE SACRO E PROFANO 0.40 TG 1 - NOTTE 1.10 CHE TEMPO FA

alla Radio
RAITRE
RAI 150 ANNI - KEAN COMINCIAMO BENE TG3 - RAI SPORT COMINCIAMO BENE LA STRADA PER... TG REGIONE - TG3 FIGU THE LOST WORLD L'ESTATE STA FINENDO GEOMAGAZINE 2011 TG3 - TG REGIONE BLOB - TELEFILM UN POSTO AL SOLE LA TELA DELL'ASSASSINO 22.45 TG REGIONE 22.50 TG3 LINEA NOTTE ESTATE 23.30 ISPETTORE WALLANDER 8.00 10.25 11.10 12.25 13.10 14.00 15.00 15.05 15.50 17.25 19.00 20.00 20.35 21.05

RAIDUE
8.45 9.10 9.35 9.50 10.30 11.25 12.00 13.00 13.35 15.30 17.50 18.45 21.05 22.45 23.35 23.50 1.05 1.35 INAZUMA ELEVEN WINX CLUB PHINEAS AND FERB ELEMENTARE, STACY AMERICAN DREAMS TG2PUNTO.IT ESTATE TELEFILM ATLETICA: MONDIALI TG 2 - GIORNO ATLETICA: MONDIALI TELEFILM RAI TG SPORT - TG 2 TELEFILM - TG2 SQUADRA SPECIALE COBRA 11 Telefilm SUPERNATURAL TG 2 LIBERO NEL NOME SORGENTE DI VITA METEO 2

CANALE 5
TG5 - MATTINA IL MISTERO DEL LUPO TG5 - ORE 10 FORUM TG5 SOAP MARITO IN PRESTITO BACI A LA CARTE TG5 - 5 MINUTI LA STANGATA TG5 PAPERISSIMA SPRINT 21.20 PARLAMI D'AMORE Film 23.30 TG5 NUMERI IN CHIARO 0.00 LE FATE IGNORANTI 2.00 TG5 - NOTTE 2.30 PAPERISSIMA 8.00 8.50 9.45 11.00 13.00 13.40 14.45 16.45 17.30 18.50 20.00 20.40

ITALIA 1
8.20 10.25 12.25 13.00 13.40 14.10 15.00 15.30 17.10 18.05 18.30 19.25 21.10 0.25 2.15 3.05 3.35 CARTONI ANIMATI TELEFILM STUDIO APERTO STUDIO SPORT DETECTIVE CONAN I SIMPSON HOW I MET YOUR MOTHER TELEFILM HANNAH MONTANA LOVE BUGS STUDIO APERTO C.S.I. MIAMI WILD - OLTRENATURA Documenti TRAUMA POKER1MANIA STUDIO APERTO LA GIORNATA ITALIANI A RIO

RETE 4
8.30 9.55 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 16.15 16.20 18.55 19.35 20.30 21.10 0.15 1.25 2.05 2.25 HUNTER R.I.S. RICETTE DI FAMIGLIA TG4 - TELEGIORNALE DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN GIALLO FORUM - HAMBURG IERI E OGGI IN TV LE STAGIONI DEL CUORE TG4 - TELEGIORNALE TEMPESTA D'AMORE WALKER TEXAS RANGER I DELITTI DEL CUOCO Telefilm PAPA' DICE MESSA TG4 NIGHT NEWS TG4 NIGHT NEWS CORRENDO PER IL MONDO

LA 7
7.00 7.30 9.45 10.25 11.25 12.30 13.55 16.05 17.00 20.00 20.30 21.10 23.25 23.35 0.35 0.40 OMNIBUS TG LA7 IN ONDA LE VITE DEGLI ALTRI CHIAMATA DEMERGENZA CUOCHI E FIAMME CANNONI A BATASI LA7 DOC: AUSTIN STEVENS TELEFILM TG LA7 IN ONDA ERA MIO PADRE Film TG LA7 ALBALLOSCURO MOVIE FLASH N.Y.P.D BLUE

Radio 105
16.00 Summer Non Stop

Ricominciano dopo la pau sa estiva, Marco Galli (nella foto), Pizza e la com pagnia di Tutto esaurito

RadioMonteCarlo
18.00 Anteprima News

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
20.00 BARCELLONA VILLARREAL
Liga Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1

PREMIUM
13.05 SHARM EL SHEIK PREMIUM CINEMA 13.30 IL MONDO PERDUTO: JURASSIC PARK JOI 13.40 MOONLIGHT SERENADE MYA 14.45 LA PASSIONE PREMIUM CINEMA 16.35 LORD OF WAR PREMIUM CINEMA 18.45 SEX AND THE CITY 2 PREMIUM CINEMA 21.15 OCEAN'S THIRTEEN JOI 21.15 APPUNTAMENTO CON L'AMORE PREMIUM CINEMA 23.25 THE LOSERS PREMIUM CINEMA

2.55

MONDIALI
Da Daegu, Corea del Sud Rai Sport 1, Eurosport e Rai 2

SKY SPORT 1
10.00 CALCIO: SAMPDORIA - PADOVA
Serie B

BASEBALL
1.00 CINCINNATI REDS PHILADELPHIA PHILLIES
MLB. ESPN America

17.30 CALCIO: JUVENTUS STA ARRIVANDO LA SERIE A 18.00 CALCIO: PALERMO STA ARRIVANDO LA SERIE A

18.00 BEACH VOLLEY: CAMPIONATO ITALIANO


Finale maschile. Da Jesolo

21.00 GOLF: JOHNNIE WALKER CHAMPIONSHIP


PGA European Tour

22.00 RUGBY: ITALIA GIAPPONE


Test Match

21.45 NACIONAL - BENFICA


Campionato portoghese Sportitalia 2

MOTOCICLISMO
14.15 SUPERBIKE BTCC
1 gara. Da Silverstone, Inghilterra. Eurosport 2

CICLISMO
16.00 VUELTA
10 tappa: Salamanca Salamanca. Eurosport

TENNIS
17.00 US OPEN
Da New York, Stati Uniti Eurosport 2

ATLETICA LEGGERA
11.55 MONDIALI
Da Daegu, Corea del Sud Rai Sport 1 e Eurosport

19.15 US OPEN
Da New York, Stati Uniti Eurosport

12.00 MONDIALI
Da Daegu, Corea del Sud Rai 2

0.15 3.00

US OPEN
Da New York, Stati Uniti Eurosport 2

13.35 MONDIALI
Da Daegu, Corea del Sud Rai 2

US OPEN
Da New York, Stati Uniti Eurosport 2

12.30 CALCIO: INTER STA ARRIVANDO LA SERIE A 13.30 CALCIO: SERIE B REMIX 15.00 CALCIO: MILAN STA ARRIVANDO LA SERIE A 16.00 CALCIO: INTER STA ARRIVANDO LA SERIE A 16.30 CALCIO: LAZIO STA ARRIVANDO LA SERIE A 17.00 CALCIO: NAPOLI STA ARRIVANDO LA SERIE A

23.00 CALCIO: BARCELLONA VILLARREAL


Liga

Riprende il programma di Massimo Valli (nella fo to) insieme con la redazio ne giornalistica di RMC

SKY SPORT 2
10.30 RUGBY: ITALIA GIAPPONE
Test Match

SKY SPORT 3
14.00 CALCIO: CHELSEA NORWICH CITY
Premier League

Virgin Radio
17.30 Music History

EUROSPORT
9.15 CICLISMO: VUELTA
9 tappa: Villacastin - Sierra de Bejar. La Covatilla

11.30 BEACH VOLLEY: CAMPIONATO ITALIANO


Finale maschile. Da Jesolo

15.00 BEACH VOLLEY: CAMPIONATO ITALIANO


Finale 3 posto maschile. Da Benevento

16.00 TENNIS: ATP WEEKLY MAGAZINE SHOW 16.30 BASEBALL: TEXAS RANGERS - LOS ANGELES ANGELS
MLB

10.00 ATLETICA LEGGERA: MONDIALI


Da Daegu, Corea del Sud

10.45 ATLETICA LEGGERA: MONDIALI


Da Daegu, Corea del Sud

17.00 RUGBY: IRLANDA INGHILTERRA


Test Match

18.30 CALCIO: VALENCIA SANTANDER


Liga

17.45 ATLETICA LEGGERA: MONDIALI


Da Daegu, Corea del Sud

Oggi Paola Maugeri raccon ta la storia dei Beatles (nel la foto Paul McCartney) e della loro hit Get Back

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
14 18 12 26 18 17 18 21 14 20 15 14 22 23 13 17 24 19 13 14 22 19 26 28 25 33 29 26 29 30 27 27 28 27 32 30 29 29 32 31 26 26 26 29

Oggi
Al sud ed al centro cielo sereno o poco nuvoloso, solo a tratti parzialmente nuvoloso; al nord qualche nuvola in pi specie sulle Alpi, ma che probabilmente non dar luogo a precipitazioni. Trieste Temperature in prevalenza un po' sopra la media.
Venezia
16 30 15 28

Domani
In prevalenza cielo sereno o poco nuvoloso, ma localmente a partire dalle ore pomeridiane ci sar qualche breve piovasco, rovescio o temporale associato alla formazione di nuvolosit variabile. Le temperature aumenteranno leggermente.

Dopodomani
Al nord variabilit, con rovesci e temporali pi probabili sulle zone occidentali e maggiori momenti soleggiati sul Triveneto. Sul resto dell'Italia invece giornata in prevalenza soleggiata. Temperature generalmente in lieve aumento.

Trento Aosta
13 25 14 27

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
16 27

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
15 26

Bologna Genova
20 28 18 31

Ancona

Firenze
15 28

Perugia
17 30

23 29

LAquila
14 27

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
18 31

Campobasso
16 28

Bari Potenza
16 28 23 32

Napoli
17 31

Cagliari
18 28

Catanzaro
19 31

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
21 30

Reggio Calabria
22 32

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
23 29

6:40

20:06

6:32

19:48

6:41

20:05

6:33

19:47

29 ago.

5 set.

12 set.

20 set.

LUNED 29 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

55

TERZO TEMPO
GazzaFocus

La corsa in montagna diventa sempre pi un fenomeno di massa

Ieri raduno azzurro

RUGBY UNA NAZIONE OVALE

Sui sentieri del Bianco la sfida del trail running


Weekend di corsa per 5500 persone sul tetto dEuropa Kilian Jornet vince la Utmb. Tra 14 giorni via al Tor de Gants
DAL NOSTRO INVIATO

MANLIO GASPAROTTO CHAMONIX (Francia)

TRA CITT, SENTIERI E RIFUGI


1 2

La nostra non una gara di corsa, ma una filosofia di vita e movimento: Catherine Poletti lo dice chiudendo il week end di corsa tra Chamonix, Courmayeur e Champex dove oltre 5.500 persone si sono inseguite - chi correndo e chi camminando - lungo i sentieri della The North Face Ultra Trail du Mont Blanc. Che non una corsa ma sono quattro una dentro laltra. Con quasi mille volontari sul tracciato, oltre cento giornalisti accreditati e un panorama unico: il Monte Bianco attorno al quale si gareggiato sino a ieri sera. E si ricomincer l11 settembre con il Tor de Gants, per 7 giorni sulle stesse vette, fra 34 comuni e 25 passaggi sopra i 2000 metri.
Trail Ma non running. E trail.

problema: non stato possibile e nel finale anche Iker (Karrera, poi secondo) ha preferito rallentare. Cos il re si presentato da solo sul traguardo di una Chamonix adorante e certa del suo successo come di quello di Elisabeth Hawker, inglese dallespressione serena ma tostissima quando si tratta di spostare il limite di una corsa o la sopportazione del dolore e della fatica. Kilan ha chiuso la sua fatica (170 chilometri, perch la pioggia ha fatto deviare e allungare la corsa) in 20 ore 36 minuti e 43 secondi; lei in 25 ore e 2 minuti: 13 assoluta.
Ritirati Bello e indimenticabile

Dopo due mesi di preparazione e i due i test match giocati contro il Giappone e la Scozia, la Nazionale azzurra allenata da Nick Mallett si radunata ieri sera al Colony Hotel di Roma: 30 i convocati in vista del Mondiale di Nuova Zelanda dal 9 settembre al 23 ottobre

Rugby alle Isole Figi, arcipelago dellOceano Pacifico

S
Programma Oggi e domani al CPO dellAcqua Acetosa doppio allenamento palestra e campo la mattina, collettivo il pomeriggio , mercoled lultima seduta collettiva (lavoro differenziato per Perugini e Geldenhuys, comunque in recupero) prima della conferenza stampa alle 12 al Salone dOnore del Coni, poi la partenza

Figi, la lotteria del Mondiale un caso di stato


Paese povero, gestione poco chiara: il dittatore sinfuria
NICOLA MELILLO

ma durissimo. La Utmb non per tutti. Perch le iscrizioni aprono e chiudono in 24 ore prima di Natale (a Chamonix arrivano da tutto il mondo) ma sopratutto perch bisogna aver

Si va veloce in salita e discesa con scarpe da corsa studiate per andare fuori strada, zainetto speciale in spalla e tanto materiale obbligatorio: un litro dacqua, guanti, giubbino antipioggia, bicchiere, 2 lampadine e pile di ricambio, coperta, fischietto, cibo, cappellino. Basta? No, obbligatorio anche il telefono cellulare. Non running unaltra cosa. In Italia il trofeo Kima, ultra skyrace che si corsa ieri (vittoria di Pietro Pellegrini), forse il pap di un movimento che sta crescendo in fretta e bene grazie anche alla Lavaredo Ultra Trail e allecomaratona del Ventasso. Sono gare toste, chi vince va a tutta, ma dietro c un mondo che sa prendersi delle pause. Correre conta, ma la passione decisiva. Lo ha spiegato anche Sebastien Chaigneau, terzo sul traguardo di Chamonix: Siamo partiti sotto la pioggia, abbiamo attraversato una tempesta di neve sul Col de la Seigne, ci siamo infilati nella nebbia e concluso sotto il sole! Tutte le stagioni in un giorno, non arrivi in fondo senza passione.
La gara La nona edizione della The North Face Ultra Trail du

Kilian Jornet Burgada, spagnolo 24 anni, esulta (1) a Chamonix sul traguardo della 9 The North Face Utmb: primo dopo 171 km di corsa (tra Francia, Italia e Svizzera) in 20 ore e 36 minuti. A destra (2) il via nella notte di venerd, sopra (3) un passaggio al Lac Combalin

Il trofeo Kima, con Lavaredo Ultra e Ventasso le gare chiave di un mondo che cresce
gi corso gare simili, che concedono punti qualificanti (ne servono 5) e serve una preparazione vera, fatta di chilometri e salite, di corsa in discesa e di notte, di gestione difficile del sonno e del cibo. Venerd sono partiti in 2.300, ma si sono fermati oltre 1.100 (per infortuni, per la pioggia e il freddo davvero terribile o perch fuori tempo: ogni gara ha diversi passaggi, detti cancelli, da raggiungere in tempo).
LItalia Un movimento in gran-

S
Calendario LItalia stata inserita nel Girone C. Queste le gare (tra parentesi lora italiana): 11/9 (5.30) Australia-Italia; 20/9 (9.30) Italia-Russia; 27/9 (9.30) Italia-Stati Uniti; 2/10 (10.30) Irlanda-Italia

DALLITALIA LA CCC

Ultra a Chamonix si corre lungo 4 diversi tracciati


Queste le gare sul Bianco in ordine cronologico: il luned era partita la Ptl (gara a coppie o terne, in autosufficienza, di oltre 300 chilometri per 25.000 metri di dislivello); il venerd da Courmayeur la CCC (95km), il venerd sera da Chamonix la Utmb (gara regina, 171 km per 9100 metri di dislivello) e qualche ora pi tardi la Tds (111) Prossimo appuntamento l11 settembre, con la seconda edizione del Tor de Gants, endurance trail da 330 chilometri per 24.000 metri di dislivello: alle 10 da Courmayeur partiranno in 500 per correre 7 tappe con un tempo massimo di 150 ore

Mont Blanc ha celebrato il terzo successo di Kilian Jornet Burgada, spagnolo di 24 anni, il re della specialit. Imbattibile per ora su qualsiasi terreno e in ogni condizione climatica, ne sa qualcosa anche il nostro bravissimo Marco De Gasperi, sconfitto al Giir di Mont, in Valsassina qualche settimana fa, nonostante una gara tutta allattacco. Nato sui Pirenei ha imparato a correre in montagna prima ancora che leggere e scrivere, negli ultimi anni ha corso e vinto negli Stati Uniti inventandosi anche imprese inedite come lattraversata dei Pirenei, dallAtlantico al Mediterraneo.
Solitario La strategia: parte e do-

Undici giorni al 9 settembre. Alle Figi questi undici giorni li vivranno in apnea, in attesa del Mondiale di rugby in Nuova Zelanda. Ovvio: un paese di 320 isole e 850mila abitanti, tutti rugbisti. La vera rugbylandia qui, con un popolo che nella palla ovale ha trovato il modo per dimenticare i problemi e che crede ciecamente in una semifinale, dopo aver messo in crisi il Sudafrica (poi campione) nel 2007 e che sar affrontato il 17 settembre. Il 20% della popolazione vive sotto la soglia di povert e il rugby sacro. Lo si insegna alle elementari, lo si gioca con tutto: anche noci di cocco, e ovunque. Una porta di rugby qui come un canestro in Usa: ci inciampi anche in spiaggia. E il rugby una via duscita. Alcuni All Blacks altro non sono che figiani naturalizzati, come Sivivatu e Rokocoko. E tanti hanno svoltato allestero. La nazionale che debutta il 10 settembre con la Namibia a Rotorua in gran parte composta da giocatori di club europei. Alcuni hanno passato ladolescenza camminando due ore al giorno dal villaggio al campo per regalarsi un futuro.
Guaio lotteria I soldi sono un problema anche per lo

po una dozzina di chilometri in fuga, ma stavolta ha giocato diversamente: Le condizioni meteo e la compagnia di Iker, Miguel e Seb mi hanno fatto vivere unesperienza nuova. E stata una corsa speciale e bellissima. Abbiamo provato a staccare Seb per arrivare noi tre insieme, per Miguel ha avuto un

de crescita quello azzurro della corsa di resistenza e in condizioni difficili. AllUtmb ha corso e vinto due volte Marco Olmo, una leggenda di questo sport, ma in questo week end siamo stati sfortunati... Francesca Canepa ha perso la Tds per 8 secondi, una manciata di metri dopo oltre 111 di corsa. Meglio andata Katia Fori, settima tra le donne in 30.38. Primo degli azzurri Marco Zanchi in 28.3714".
RIPRODUZIONE RISERVATA

sport nazionale. E in uno Stato che ha un governo militare dal dicembre 2006 (il golpista, il commodoro Frank Bainimarama, un ex rugbista, of course), non si pu scherzare con la cosa pi sacra del Paese. Se ne sono accorti i vertici federali a gennaio: per pagarsi la trasferta nella pur non lontanissima Nuova Zelanda era stata organizzata una lotteria. Biglietti venduti tanti, non abbastanza. E allora via alla vendita in tutta lOceania. Niente da fare: e allora vai di sconto. Ahi: il ministro dello sport ha chiesto le dimissioni dei dirigenti, pena il congelamento dei fondi (per il rugby!): Offensivo abbassare i prezzi. Il capo dellesecutivo Keni Dakuidreketi si dimesso, immediata la promessa di finanziamenti. Mondiale salvo con la dignit? No: il fatto poteva costare lesclusione dalla federazione internazionale (Irb) per ingerenza politica. LIrb ha vinto. Ma che Mondiale sarebbe stato senza rugbylandia? Gi, infatti i neozelandesi, che hanno un embargo per i militari figiani dal 2006, hanno accettato che alcuni soldati-giocatori, come Leone Nakarawa (ma anche il c.t. Domoni un ex militare) potessero andare a patto di dare le dimissioni. Signori, senza le Figi...
RIPRODUZIONE RISERVATA

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it SEGRETARIO DI REDAZIONE Daniele Redaelli dredaelli@gazzetta.it
Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. - 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 - 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 - 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520

INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it

COLLATERALI * Con Aeronautica Militare N. 52 e 12,19 - con Storia Disney N. 27 e 9,19 - con Moto Valentino Rossi N. 17 e 12,19 - con Supereroi N. 17 e 11,19 con Soldatini dItalia N. 12 e 11,19 - con I Miti del Calcio ai Raggi X N. 10 e 4,19 - con TT 2011 N. 8 e 12,19 - con Prima Puntata e 7,19 - Magic Campionato card e 21,19 - con Magic Manager e 11,19 con Magic Libro e 9,19 - con Linomania N. 1 e 11,19 - con Speak Easy N. 1 e 4,00 PROMOZIONI

Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7116 DEL 21-12-2010

La tiratura di domenica 28 agosto stata di 505.149 copie

ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 6,30; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 2,80; Svizzera Tic. Fr. 2,80; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

56

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 29 AGOSTO 2011