Sei sulla pagina 1di 44

2

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

SERIE A ANTICIPO 1a GIORNATA

Ibra scatta Chi lo piglia?


Il Milan va in testa e da Udine aspetta la buona novella
A Cagliari un autogol di Pisano pressato dal solito Nocerino spiana la strada ai rossoneri. Chiude lo svedese, ora a 11 reti
ALBERTO CERRUTI CAGLIARI

I giocatori del Milan festeggiano dopo il gol LIVERANI

LA VOLATA PER LO SCUDETTO DINVERNO

sempre festa per Allegri a Cagliari. Qui ha spiccato il salto definitivo verso il grande calcio. Qui ha aperto il 2011 con il suo primo Milan, vincendo allEpifania con un gol di Strasser. E qui chiude lanno festeggiando con un facile successo che lo riporta almeno per una notte in testa, anche se comunque finisca oggi tra Udinese e Juventus, i rossoneri non rimarranno da soli al comando. Raggiunto lobiettivo fissato dopo il pareggio di Bologna, con il doppio 2-0 su Siena e Cagliari, Allegri non pu per essere soddisfatto del gioco, sul gioco ci sarebbe molto da obiettare, sorvolando sui suggerimenti di Berlusconi, che il tecnico ignora dallinizio alla fine. Seedorf, infatti, rimane in panchina, Boateng viene confermato come trequartista, Robinho impiegato come seconda punta continua a sbagliare gol ma li fa fare ai compagni, mentre Pato entra soltanto a gara chiusa e fa in tempo a divorarsi due occasioni per segnare. Al di l delle idee del tecnico e del patron, ci che preoccupa la flessione generale di tutta la squadra, a livello atletico e tecnico, salvata da unautorete omaggio allinizio e dal solito

lani, sul centro-destra, risucchiato in copertura, Boateng giochicchia con aria distratta e soltanto Robinho e Nocerino, guarda caso i protagonisti dellazione dellautogol, cercano di proporsi in avanti. Nessuna notizia sottoporta, invece, da Ibrahimovic, sempre troppo assente, che si fa notare soltanto alla fine del primo tempo quando manda platealmente a quel paese Robinho.
Riscatto Ibra Troppo brutto
GDS

la Moviola
di Alex Frosio

Manca un giallo ad Aquilani Fuorigioco ok


Serve la moviola per capire che l1 0 unautorete di Pisano, non gol di Nocerino: sul cross di Robinho, il difensore cagliaritano in scivolata anticipa il rossonero, che non tocca il pallone. Per il resto, la partita scivola via senza grandi casi. Larbitro Orsato ha il merito di applicare sempre lo stesso metro, lasciando molto correre: qualche sbavatura c, ma niente di decisivo. Nel primo tempo manca un giallo ad Aquilani che al 24 sgambetta Cossu: il fantasista rossoblu se la prende un po e al 32 rifila al milanista un calcetto da dietro, meritandosi lammonizione. Bene gli assistenti, soprattutto Giordano: vede la posizione irregolare di Larrivey nel primo tempo (Abbiati comunque respinge) e, nella ripresa, non segnala su Robinho (a lato su assist no look di Ibra) e Ibra (mancato aggancio su assist di Robinho). Attaccanti rossoneri in linea e dunque in posizione regolare.

Allegri fortunato a Cagliari: qui ha aperto e chiuso il 2011 con due vittorie importanti
spunto individuale di Ibrahimovic, irritante nel primo tempo e determinante nella ripresa. Perch il colpo di grazia lo d lui, punendo fin troppo severamente un Cagliari generoso ma sempre pi spuntato.
Sfortuna Ballardini Alla ricerca

della sua prima vittoria in casa, Ballardini fa subito i conti con la sfortuna, che rifila al Cagliari un durissimo uno-due. Ribeiro colpisce il palo esterno e soltanto 2 pi tardi Pisano firma il pi classico degli au-

togol, in puro stile Niccolai, quando nel tentativo di anticipare Nocerino, smarcato da un cross dal fondo di Robinho, devia il pallone nella propria porta. Sono passati appena 4 e la rimonta sembra unimpresa quasi impossibile, visto che malgrado la staffetta in panchina tra Ficcadenti e Ballardini, il Cagliari la squadra che ha segnato di meno in casa: appena 3 gol, con ununica lontanissima vittoria contro il Novara, il 17 settembre scorso. Eppure malgrado le assenze degli infortunati Conti, Astori e Nen pi la squalifica di Biondini, il Cagliari che ritrova Cossu come trequartista riesce a mettere in difficolt il Milan. Ekdal da fuori impegna severamente Abbiati al rientro, mentre la velocit di Ibarbo evidenzia la ruggine iniziale di

Mexes. Due tiri nello specchio e cinque fuori, con quattro angoli, contro lo zero assoluto del Milan nel primo tempo non bastano per per arrivare al meritato pareggio, perch sottoporta manca sempre la zampata vincente.
Milan fermo Il Milan, come la Juventus domenica scorsa contro il Novara, non aveva mai sbloccato cos presto lo 0-0. Ma invece di rappresentare un trampolino di lancio verso unaltra goleada, linvolontario regalo di Pisano paralizza i campioni dItalia, irriconoscibili come Cagliari sotto il diluvio. Senza la spinta sulle fasce di Bonera e Taiwo, senza un uomo che sappia avviare lazione, perch Ambrosini preferito a Van Bommel rimane in copertura, il Milan fermo. Aqui-

per essere vero, il Milan si sveglia dopo lintervallo in cui evidentemente Allegri deve aver fatto la voce grossa. Aquilani, osservato da Cabrini inviato da Prandelli, il primo a impegnare Agazzi, ma soprattutto si riscatta Ibrahimovic che prima smarca invano Robinho (destraccio a lato) e poi quando viene a sua volta servito dal brasiliano infila il portiere con un pallonetto da pochi passi. il 15 della ripresa e a questo punto la rimonta del Cagliari non quasi impossibile, ma impossibile e basta. Soltanto a gara chiusa, Allegri si ricorda di Pato che gioca poco pi di un quarto dora al posto di Robinho, riuscendo a sbagliare il gol del 3-0, quando Ibra in contropiede lo mette davanti al portiere. Ma per fortuna sua e del Milan la vittoria era gi al sicuro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CAGLIARI

MILAN

0
(4-3-1-2) Agazzi; Pisano (dal 35 s.t. Gozzi), Canini, Ariaudo (dal 17 s.t. Perico), Agostini; Ekdal (dal 35 s.t. Sampaio), T. Ribeiro, Nainggolan; Cossu; Larrivey, Ibarbo. PANCHINA Avramov, Dametto, Murru, Ceppelini. ALLENATORE Ballardini. ESPULSI nessuno. AMMONITI Cossu e Larrivey per gioco scorretto. GIUDIZIO 77 PRIMO TEMPO 0-1 MARCATORI autorete di Pisano al 4 p.t.; Ibrahimovic al 15 s.t. ARBITRO Orsato di Schio.
NOTE spettatori 18.000 circa. Angoli 7-1. In fuorigioco 4-3. Recuperi: p.t. 0; s.t. 4.

2
(4-3-1-2) Abbiati; Bonera, Mexes, T. Silva, Taiwo; Aquilani, Ambrosini (dal 40 s.t. Van Bommel), Nocerino; Boateng; Ibrahimovic, Robinho (dal 28 s.t. Pato). PANCHINA Amelia, Antonini, Emanuelson, Seedorf, El Shaarawy. ALLENATORE Allegri. ESPULSI nessuno. AMMONITI Ambrosini e Bonera per gioco scorretto.

4 primo tempo Pisano nella propria porta Il vantaggio rossonero arriva al 4. Ibra in verticale per Robinho, che crossa basso: Pisano anticipa in scivolata Nocerino ma chiude nella propria rete LAPRESSE

POSSESSO PALLA

PASSAGGI POSITIVI

CAGLIARI 46% TIRI IN PORTA

MILAN 54%

CAGLIARI 75% TIRI FUORI

MILAN 79%

IIIII
CAGLIARI 5

IIII IIIII
MILAN 4 CAGLIARI 5

I
MILAN 1

15 secondo tempo Ibra firma il raddoppio Al raddoppio pensa Ibrahimovic: lo svedese chiude il triangolo di prima con Robinho, con un tocco supera Canini e poi anticipa luscita di Agazzi LIVERANI

MOMENTI CHIAVE PRIMO TEMPO 2 Ribeiro da destra colpisce il palo esterno. c GOL! 4 Pisano nel tentativo di anticipare Nocerino devia un cross di Robinho. 14 Ekdal prova da fuori area, Abbiati devia in angolo. 34 Nainggolan ci prova da fuori, sbaglia la mira. 39 Larrivey di testa, fuori di poco.

SECONDO TEMPO 4 Di Aquilani il primo tiro del Milan, blocca Agazzi. 8 Ibarbo di testa, Abbiati para. 13 Robinho spreca malamente un assist di Ibra. 14 Nainggolan da fuori area, Abbiati blocca. c GOL! 15 Ibrahimovic chiude il triangolo con Robinho e chiude in spaccata. 35 Pato, smarcato da Ibra, calcia sul portiere.

il Caso DISCUSSIONI VIDEO

Lombra della bestemmia Zlatan rischia la prova tv E Nocerino rid il gol


Un labiale potrebbe rovinare il Natale allo svedese Il centrocampista e il replay: Rete mia, anzi no
DAL NOSTRO INVIATO

MARCO PASOTTO CAGLIARI

Non importa se nei marcatori del tabellino non lo trovate: come se ci fosse. Antonio Nocerinho - visto che Galliani ormai legge 22 sulla maglia e pensa sia Kak, giusto dare un po di fascino brasiliano al suo cognome - non si ferma pi. E svela anche un mistero che fino ad ora sembrava di ardua certificazione: chi il partner ideale di Ibra in zona gol? Pato o Robinho? No, nien-

te samba, accanto a Zlatan si parla italiano. Napoletano, se proprio vogliamo essere pignoli. Signore e signori, ecco a voi la strana coppia del gol: Antonio Nocerino e Zlatan Ibrahimovic. Per servirvi. E ci hanno preso parecchio gusto: Genoa-Milan, Milan-Siena e ieri. Ok, il tocco finale quello di Pisano, ma questione di centimetri: senza lintervento del difensore rossobl la zampa ce lavrebbe messa Nocerinho. Che quindi resta a quota 6. Tre partite, altrettanti due a zero per il Milan. E a ci si aggiunga

anche il quattro a uno sul Parma, dove il bizzarro tandem del gol ne ha infilati tre con Antonio e uno con Zlatan. A fine partita Antonio prima reclama il gol, poi ammette: Lazione stata molto veloce, forse Pisano lha toccata prima di me.
Logiche rovesciate Nocerino al

momento lemblema di questo Milan al contrario che continua a mandare in porta chi dovrebbe macinare gioco e lascia il compito di suggerire a chi dovrebbe abitare in area. Rivediamo il primo gol: Ibra dalla tre-

quarti inventa per Robinho, che supera Agazzi e la mette sul piede di Nocerino, anticipato da Pisano in rete. Poi nella ripresa le logiche seguono percorsi pi convenzionali. Ibra torna a fare lattaccante e il dialogo stretto con Robinho nobilita la sua duecentesima presenza in A con il gol numero 105. Ora in campionato sono 11, Denis - almeno per ventiquattrore - acciuffato in cima al trono dei bomber. Ma non basta: lo svedese in Italia non aveva mai segnato per 5 partite di fila.

Occhio al labiale Se Nocerino ha firmato il primo tempo, Ibra stato il protagonista assoluto della ripresa. Nel bene e forse anche nel male. In 45 minuti riuscito a far gol, a vomitare in campo per un minuto buono e a tirare un paio di imprecazioni che dal labiale fanno pensare a una bestemmia. Anche se non c certezza. Succede intorno a met della ripresa: Aquilani sbaglia un cross, a Zlatan si spegne la luce per cinque secondi e partono quelle due parole, in italiano, ripetute due volte. Che succede ora? La Procura federale potrebbe decidere di acquisire le immagini e, in caso di effettive responsabilit, utilizzare la prova tv per squalificare Zlatan. Ma il condizionale dobbligo: quando c di mezzo il labiale, stabilire lesatta parola pronunciata non semplice, soprattutto con un giocatore straniero. Intanto a fine gara Zlatan si gode gol e vittoria: Sto bene e la squadra mi aiuta tanto. Siamo tre o quattro attaccanti forti, fra i pi forti in Europa, se non nel mondo. Chi gioca per me uguale, siamo tutti molto bravi. Durante la partita ho tranquillizzato Allegri, perch era agitato. E giusto cos, tocca a noi giocatori far rimanere calmo lallenatore. Ora si va in vacanza, torneremo ancora pi forti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la Sfida
ZLATAN IBRAHIMOVIC 30 ANNI MILAN ROBINHO 27 ANNI MILAN

MINUTI GIOCATI

90
TIRI IN PORTA

74 0 1 3 1

1
ASSIST

3 2
PALLONI PERSI

DRIBBLING POSITIVI

11

Un vero uomo non conosce la paura... e sa come risintonizzare il suo decoder


DMAX free sul digitale terrestre canale 52
Disponibile su Sky canale 140 Il canale oltre le solite regole

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

The new digital touch screen watch

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SERIE A ANTICIPO 1a GIORNATA


le Pagelle
di ALESSANDRA BOCCI

CAGLIARI LARRIVEY, ZERO CONSISTENZA 6 h 6 Nainggolan lallenatore Ballardini il migliore


Dopo il k.o. con il Chievo si aspettava una reazione che c stata, nonostante il confronto tecnicamente difficile con i campioni dItalia. Ma al Cagliari manca concretezza davanti. Ad Allegri piace molto e si capisce perch: dinamico e intelligente, manda in affanno il centrocampo rossonero anche senza fare nulla di speciale.

Avvio ad handicap, fa la partita ma senza pungere

Finch gli bastano 45 di Ibra pu andar bene

6,5

MILAN ABBIATI, PRONTO E SPETTACOLARE 6,5 h 6,5 Ibrahimovic lallenatore Allegri il migliore
Il presidente non sar contento neppure dopo ieri sera, ma intanto lui e la sua squadra continuano a macinare punti utili. Ormai gli basta giocare met partita per illuminare il Milan e portarlo ai tre punti che consentono di andare in testa almeno per una notte.

5,5
Agazzi
Partecipa allo svarione che mette subito in salita la partita del Cagliari, anche se la responsabilit principale non sua.

5
Pisano
Si trova sul luogo del delitto, accanto a Nocerino quando il Milan passa in vantaggio. Cerca di rimettersi in carreggiata, ma una corsa a ostacoli. (Gozzi s.v.)

5,5
Canini
Per sua fortuna gli attaccanti del Milan almeno nel primo tempo decidono di prendersi 45 minuti di vacanza. Ma lui comunque non fa abbastanza per salvare la sua prova.

5,5
Ariaudo
Confuso dal movimento continuo di Robinho, che, anche se inconcludente, a tratti manda in confusione la difesa del Cagliari.

6
Agostini
Prova a spingere e mette spesso in difficolt Bonera, anche su pure lui soffre quando Robinho si sposta dalle sue parti.

6
Ekdal
Da ex juventino ci prova con pi volont dei compagni. A met del primo tempo costringe Abbiati a una parata con un gran tiro da fuori. (Sampaio s.v.)

6.5
Abbiati
Impegnato soprattutto da Nainggolan, che prova il tiro da fuori, si fa trovare sempre pronto. Bella anche la parata su Ekdal.

6
Bonera
Molto impegnato da Ibarbo, spinge poco. Il Cagliari va a folate e lui qualche volta tentenna, ma alla fine resiste.

6
Mexes
Comincia malissimo: poche chiusure efficaci e qualche volta pasticcia in piena area. Rinviene alla distanza e si dimostra un giocatore pienamente recuperato.

6,5
Thiago Silva
Riesce a rimanere elegante anche in una partita di rara bruttezza. Un paio di sbavature allinizio, ma quando deve aiutare i compagni c sempre.

6
Taiwo
Giocatore in crescita, sta migliorando in fase difensiva, anche se ancora impreciso. In fase dattacco invece il piede sempre morbido.

5,5
Aquilani
Tanto falloso da rischiare il rosso e inconcludente, anche se sempre piacevole nel palleggio.

5,5
Cossu
Era lunico rossobl in campo ad avere un gol allattivo contro il Milan (nell1 4 dello scorsa stagione a San Siro). Ma non in serata.

6
T. Ribeiro
Sgusciante, anche se poco preciso, fa il trequartista e d una mano pure in fase difensiva.

6
Ibarbo
Qualcuno dice che somiglia a Suazo, nel modo di muoversi. Appariscente e in qualche occasione un po leggero, ma la stoffa c.

5
Larrivey
Non d la consistenza di cui lattacco del Cagliari avrebbe bisogno, che specie a ridosso dellautorete fa di tutto per segnare un gol.

6
Perico
Entra per Ekdal e d il suo contributo soprattutto sulla fascia destra. Suo qualche buon lancio.

IL NUMERO

4
8

5,5
Ambrosini
Allegri lo piazza dove lesagerato Berlusconi vorrebbe Seedorf. Si aiuta con lesperienza, ma troppo spesso in ritardo. (Van Bommel s.v.)

6,5
Nocerino
Fra i centrocampisti del Milan quello che soffre meno il dinamismo degli avversari. Sempre pi efficace da attaccante aggiunto.

5,5
Boateng
Luce intermittente, come sullalbero di Natale. Poco ispirato in fase di costruzione, prova a rendersi utile con la sua fisicit.

6,5
Robinho
Qualcuno continuer a crocifiggerlo per la scarsa precisione in fase realizzativa, ma resta il fatto che anche stavolta mette il piede nella prima e nella seconda azione da gol.

5
Pato
Gioca poco pi di un quarto dora, ma quei minuti gli bastano per sbagliare due gol.

IL NUMERO

4
6

gare in casa consecutive senza successi del Cagliari che ha battuto AlbinoLeffe (coppa) e Novara

partite chiuse dal Milan senza gol al passivo nellarco delle ultime 7 giornate: il Bologna lunico a infilzarlo (2-2)

TERNA ARBITRALE: ORSATO 6,5 Forse in certe fasi spezzetta un po troppo il gioco, ma non perde mai il controllo della partita. Ghiandai 6,5; Giordano 6,5.

PER LE FESTIVIT

Gazzetta.it
Gazza

Milan in ferie sino al 29 Poi a Dubai


CAGLIARI Appuntamento a Dubai per la preparazione invernale. Il Milan rientrato da Cagliari in nottata e dopo latterraggio a Malpensa c stato il rompete le righe. Da oggi infatti i giocatori rossoneri sono in vacanza per una settimana. Si ritroveranno gioved 29 dicembre e partiranno subito per Dubai. L infatti, come gi accaduto gi tre volte negli ultimi quattro anni, il Milan far il tagliando prima della ripresa del campionato, approfittando del clima mite. Saranno giorni di intenso lavoro per i giocatori, che faticheranno sotto la guida del preparatore atletico Daniele Tognaccini.
Test col PSG Il club rossonero

T f v

Il gruppo Milan esulta ANSA

RIVEDETE LE AZIONI PIU SPETTACOLARI DEGLI ANTICIPI


Oltre a leggere i commenti e i giudizi dei nostri inviati, su GazzettaTv potete vedere, o rivedere, i video con le azioni salienti e pi spettacolari dei due anticipi: Cagliari-Milan e il derby toscano Siena-Fiorentina.

ha ottimi rapporti con Dubai anche grazie alla compagnia aerea Emirates, sponsor del Milan. Alcuni calciatori partiranno da Milano, altri direttamente dalla destinazione delle loro vacanze e altri ancora arriveranno a Dubai con qualche giorno di anticipo per cominciare ad acclimatarsi. Il Milan si fermer a Dubai fino al 5 gennaio; il 4 in programma unamichevole con il Paris Saint Germain di Leonardo. Curiosit: anche la Juventus ha scelto Dubai per la preparazione invernale, ma far unamichevole in Arabia Saudita. La sfida a distanza per lo scudetto continua anche fuori dallItalia.
f.d.v.

E CE ABIGAIL FIDANZATA DI CROUCH SEXY E SPIRITOSA


Non un classico spogliarello, ma un gesto spiritoso quello della bellissima Abigail Clancy, fidanzata di Peter Crouch, lattaccante dello Stoke City e nel giro della nazionale inglese del c.t. Fabio Capello. E poi tanti altri video con le dichiarazioni dei tecnici alle vigilie dei recuperi di A.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

SERIE A ANTICIPO 1a GIORNATA


A GENOVA IERI MATTINA

Ritornano le Cassanate Insulti e spinte a troupe tv Io ti spacco la faccia


Jessica Nicolini e loperatore stavano girando un servizio sulle prossime elezioni, Antonio era con la famiglia
ALESSIO DA RONCH GENOVA

Ora abbiamo una certezza in pi: il problema al cuore non ha cambiato Antonio Cassano. Sembra un fatto positivo, il guaio per viene dal fatto che il fantasista del Milan non sia assolutamente migliorato dal punto di vista caratteriale. Anche in convalescenza si concesso unaltra clamorosa cassanata e neppure il clima natalizio ne ha reso meno esagerata lesplosione di rabbia.
Aggressione Ieri mattina FantAntonio ha insultato e aggredito una troupe dellemittente televisiva genovese Telenord. Giornalista e operato-

re si trovavano per caso in via Gianelli, a Quinto, vicino alla sua abitazione: Jessica Nicolini, tra laltro figlia dellex blucerchiato Enrico, uno dei giocatori del passato pi amati dalla tifoseria sampdoriana, e Edoardo Elemento, stagista con funzioni di cameramen, avevano appena terminato di effettuare le loro interviste per la trasmissione: La voce, programma basato sui pareri dei cittadini, in questo caso chiamati a esprimere un loro giudizio in vista delle prossime elezioni. Elemento aveva gi spento la telecamera, la Nicolini aveva il microfono in mano, ma stava preparandosi a salire sul suo scooter per raggiungere la sede della televisione, in centro, e in quel momento, erano circa le 10 e 30,

comparsa la porsche nera di Cassano. Il campione del Milan sceso e il giovane operatore, grande tifoso della Samp, lo ha indicato: Guarda chi c, ha detto alla collega. Lo sguardo e le poche parole sono bastati a innescare una reazione spropositata. Cassano ha aggredito loperatore, lo ha spintonato, minacciandolo: Ti spacco la faccia, gli ha urlato. Ha insultato entrambi pretendendo la consegna delle telecamera.
Ore le scuse Incredibile - ha

avuto il poster di Cassano appeso in camera sua. Edoardo, loperatore che era con me, un grande tifoso blucerchiato e aveva sempre visto Cassano come un idolo. Non mi sarei mai aspettata una cosa simile. Se ci sar una denuncia lo decider Edoardo, che stato aggredito anche fisicamente. Io ora pretendo delle scuse. Jessica Nicolini, seppur sconvolta, ha provato a raggiungere Cassano nel bar, dove si era poi rifugiato con la moglie e il piccolo Christopher, dopo che alcuni passanti erano intervenuti per difendere la troupe ingiustamente aggredita, voleva chiarire laccaduto, ma non ne ha avuto lopportunit, non le rimasto che avvisare dellaccaduto il direttore di Telenord Paolo Lingua. Neppure lintervento del preparatore atletico che lo accompagnava ha reso meno rabbioso il fantasista rossonero. Il giocatore risalito in auto, con la moglie Carolina alla guida, e si allontanato in fretta verso il centro citt.
Milan lontano I dirigenti del Mi-

La figlia del Netzer tifosa della Samp dove giocava pap

raccontato la giornalista - noi non eravamo assolutamente l per lui, ma non ci ha dato neppure modo di spiegarglielo. Sono figlia di un calciatore, tra laltro molto legato alla Sampdoria, mio fratello ha sempre

Antonio Cassano ANSA

lan, impegnato ieri sera a Cagliari, non sono intervenuti. Lamministratore delegato rossonero Adriano Galliani, ha dribblato largomento: Non posso commentare - ha spiegato - le cose che non so.
RIPRODUZIONE RISERVATA

In alto, Jessica Nicolini. la figlia di Enrico (sotto), calciatore della Samp Anni 70 chiamato il Netzer di Quezzi per la somiglianza con il tedesco campione dEuropa 72

I conti di Allegri 29 punti in 11 gare abbastanza...


Dopo il k.o. di Torino iniziata la marcia. E il tecnico del Milan sorride: Finito lanno nel migliore dei modi
DAL NOSTRO INVIATO

I NUMERI

4
11

QUI CAGLIARI

le gare utili consecutive del Milan in campionato dopo lultima sconfitta, 0-2 con la Juventus il 2 ottobre; raccolti 29 punti grazie a 9 vittorie e 2 pari

E Cellino compra: Arriveranno tre italiani di Serie A


Il presidente corre ai ripari, Ballardini difende le sue punte: Hanno bisogno di tempo
MARIO FRONGIA CAGLIARI

FABIANA DELLA VALLE CAGLIARI

A volte la fine pu essere linizio di una nuova storia. Il Milan lascia Cagliari momentaneamente in testa alla classifica e stasera si piazzer davanti alla tv: se lUdinese fermer la Juve potr salutare lanno vecchio e accogliere il nuovo da capolista. Massimiliano Allegri bagnato come un pulcino e ha ancora addosso la tensione della gara. Lui fatto cos, si scioglie solo quando il risultato al sicuro. Voleva il primo posto prima della sosta e primo posto stato, anche se legato alla variabile bianconera. E anche se la prestazione non stata eccezionale. Non stata una bella partita ha ammesso lallenatore rossonero , ma era importante fare i tre punti e finire lanno nel migliore dei modi.
Il cerchio si chiude Da Cagliari a

mesi. Magari gi stasera, altrimenti se ne riparler dopo la sosta. Il Cagliari per non ha fatto la parte della vittima sacrificale: La gara non stata facile ma noi ce laspettavamo ha commentato Allegri . Anche perch abbiamo fatto una rincorsa importante e sabato con il Siena si vista un po di stanchezza. Loro correvano molto mettendoci in difficolt, il vantaggio ci ha aiutato e il secondo tempo stato meglio del primo. Allegri ha vinto anche senza seguire i consigli di Berlusconi: Non c alcun problema tra noi, lo ascolto e accetto volentieri i suoi consigli ma poi faccio le scelte per il bene del Milan.
Numeri da primato Allegri ha

i punti raccolti dal Milan nel 2011, nessuno ha fatto meglio; quelli del Cagliari sono 43: peggio solo Cesena, Bologna e Lecce

80

r in vetta per la prima volta in questa stagione, anche se in ogni caso non sar da sola.
Il patto di Torino Allegri, Galliani e i giocatori si erano fatti una promessa dopo il k.o. di Torino contro la Juventus: niente pi passi falsi per tornare al comando prima di Natale. Da allora il Milan non si pi fermato: undici risultati utili consecutivi (nove vittorie e due pareggi), un attacco che fa paura (soprattutto in casa) e tante soluzioni in tutti i reparti. un ritmo da scudetto, il passo famelico di una squadra che aspetta solo il primo inciampo della Juve per avventarsi sulla preda e riprendersi quella posizione che nel 2010-11 ha occupato per sette

Cagliari: Allegri aveva iniziato il nuovo anno battendo 1-0 la sua ex squadra con un Milan incerottato grazie a un gol dellesordiente Strasser. Fu una vittoria importantissima in un periodo delicato. Ieri il tecnico di Livorno ha chiuso il 2011 nella stessa citt con unaltra vittoria. Ma c una differenza: quel 6 gennaio il Milan era gi in testa alla classifica e con i tre punti tenne a bada le inseguitrici, stavolta il 2-0 serve a scavalcare nuovamente la Juventus in attesa del risultato di Udine: se sar pareggio o sconfitta per i bianconeri, la Allegri band sali-

Massimiliano Allegri, 44 anni, al secondo anno alla guida del Milan, con cui ha gi vinto uno scudetto
AFP

chiuso il 2011 con 23 vittorie, 11 pareggi e 3 sconfitte. Ottanta punti in totale, nessuno ha fatto meglio di lui. Nemmeno lInter, che nellanno solare ha giocato due partite in pi (rimandate nel 2010 per il Mondiale per club) ma ha raccolto 76 punti e anche vincendo oggi non raggiungerebbe i rossoneri. Il Milan anche la squadra che ha vinto di pi in trasferta (10 vittorie) e che ha subito il minor numero di sconfitte (3). Ha il miglior attacco e la miglior difesa. Abbiamo fatto 29 punti nelle ultime 11 partite ha concluso Allegri mi sembra abbastanza. Di sicuro abbastanza per spaventare le altre concorrenti al titolo: il Milan vuole il bis a tutti i costi e non ha intenzione di mollare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i confronti tra Ballardini e Allegri, che ha ottenuto la terza vittoria e riportato in parit il bilancio contro lavversario

entrato negli spogliatoi a fine partita con aria rabbuiata, ne uscito rilanciando: Massimo Cellino fatto cos. Subito dopo il k.o. contro il Milan il presidente annuncia che far tre acquisti: di Serie A, uno per reparto. Lattacco il reparto che sembra avere pi necessit. Il Cagliari non segna, il tecnico Ballardini cerca di spiegare perch: Per gli attaccanti che arrivano da un altro campionato, e i nostri arrivano tutti dal Sudamerica, ci vogliono quattro-sei-otto-dieci mesi. Io ricordo che anche Platini nei primi 4-5 mesi in Italia fece molta fatica. Noi abbiamo giocatori interessanti, ma hanno bisogno di tempo. Poche preoccupazioni sul suo futuro imminente: Sar un Natale sereno, ma a livello professionale siamo un po arrabbiati. Ha fatto discutere larretramento di Cossu in posizione quasi da regista: Cossu con me ha gi giocato da regista, mi piace avere centrocampisti che sanno verticalizzare e Cossu adattissimo. Certo, il suo ruolo naturale davanti a Conti, da trequartista, ma ha tanta disponibilit e qualit. Pu fare il regista, la mezzala, unisce la quantit a tanta quantit.
Colpe La sconfitta fa male. Anche perch nata da uno svarione difensivo. E se al Milan dopo appena quattro minuti si d lassist, tutto si complica. Ho sbagliato la valutazione e

Davide Ballardini, 47 anni LAPRESSE

abbiamo preso gol. Me ne assumo le responsabilit: Agazzi non si nasconde. Il numero uno del Cagliari riassume cos una sconfitta che fa male: Abbiamo preso un palo, Abbiati ha fatto almeno due parate importanti, e avevamo di fronte il Milan. Il portiere non ha dubbi. E rilancia: Abbiamo creato gioco e nel primo tempo siamo stati incisivi. Ci mancato il gol. Anche per Nainggolan una partita in salita: Loro hanno dei fuoriclasse, ma la nostra stata una prestazione positiva spiega il centrocampista belga . Ma ci rimane da lavorare tanto per migliorare in attacco. Cos dura, arriviamo anche al tiro ma non segniamo. Dobbiamo continuare su questa strada. Il commento si allarga alle disposizioni tecniche: Ballardini ci ha chiesto cuore e voglia. Dovevamo tener palla e attaccare gli spazi. Infine, le voci mercato: Io penso al Cagliarti dice e se ci sar qualcosa di concreto a fine stagione vedremo. A Cellino non ho chiesto nulla. Limportante andare in campo e centrare la salvezza. Infine, felicit per Gozzi, al debutto in campionato: Sono contento, stata una discreta partita, abbiamo creato diverse palle gol ma non siamo riusciti a concretizzare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

OGNI GIORNO UNOFFERTA

STREPITOSA
,98 CAD. 69
SOLO PER OGGI

,98 CAD. 39

9,98 3

CAD.

21
DOMANI

9,98 2

CAD.

9,98 CAD. 6

9,98 CAD. 5

39,98
O IL REGAL O PERFETT

CAD.

22
4GB

49,98

CAD.

DAL 01/12 AL 24/12 SCO I L O E A DEL GIO O SU O NEI NOSTRI NEGOZI

.GAMES O .I

OFFERTA VALIDA SOLO PER 1 GIORNO. OFFERTA VALIDA FINO AD ESAURIMENTO SCORTE. V

4GB + KINECT
+ KINECT ADVENTURES + CARNIVAL + 3 M I L GOLD MESI LIVE

A SOLO

149

,98

229
NORMALE PREZZO AL PUBBLICO 300,98 N O OFFERTA VALIDA FINO AL 24 DICEMBRE
OFFERTA VALIDA FINO AD ESAURIMENTO SCORTE.

,98
I RISPARM 70

NORMALE NORMAL PREZZO AL PUBBLICO 199,98 L OFFERTA VALIDA FINO AL 24 DICEMBRE


OFFERTA VALIDA FINO AD ESAURIMENTO SCORTE.

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SERIE A MERCATO

Maratona Tevez C lalternativa: Torres in prestito


Il Chelsea disposto a cedere lo spagnolo a gennaio. E scavalca il catanese Maxi Lopez
CARLO LAUDISA claudisa@gazzetta.it MILANO

Carlos Tevez
Carlos Tevez, 27 anni, argentino. Lanciato dal Boca Juniors, con cui ha vinto campionato, Libertadores e Intercontinentale, in Europa ha giocato con West Ham, Manchester United e Manchester City, dove ha cominciato la 3a stagione AP

Fernando Torres
Fernando Torres, 27 anni, spagnolo. Cresciuto nellAtletico Madrid, El Nio gioca in Premier dal 2007, quando venne acquistato dal Liverpool. Dal gennaio 2011 al Chelsea, dove non riuscito a sfondare. Con la Spagna ha vinto Mondiale ed Europeo AP

Maxi Lopez
Maxi Lopez, 27 anni, argentino. Cresciuto nel River Plate (dove ha debuttato da professionista nel 2001), nel 2004 passato al Barcellona, dove ha giocato poco. Dopo aver vestito le maglie di Maiorca, FK Mosca e Gremio, dal 2010 al Catania LAPRESSE

Alla vigilia del vertice con il City per Carlitos Tevez, spunta unalternativa eccellente per il Milan. In queste ore il Chelsea ha dato la sua disponibilit a trattare la cessione in prestito di Fernando Torres. S, il centravanti campione del mondo ufficialmente sul mercato e il club rossonero sta prendendo in seria considerazione anche questa ghiotta opportunit che, ovviamente, relega Maxi Lopez alla scomoda posizione di terzo incomodo.
Hit milanista La premessa che

testa solo i rossoneri che, a loro volta, hanno intenzione di tentarle tutte per dare corpo allintesa raggiunta con Kia Joorabchian per un ingaggio da 2,5 milioni sino a fine stagione e per un successivo triennale da 5 milioni netti in caso di riscatto. E vero che ieri Silvio Berlusconi stato freddo sullargomento (Tevez costa troppo, non il mio tipo), ma sappiamo bene quanto il pa-

tron milanista ami le battute ad effetto, soprattutto quando le trattative comportano costi elevati.
Diga Mancini A fare da contraltare a queste frasi sono arrivate anche le dichiarazioni della controparte. Roberto Mancini ieri ha parlato da manager, facendo in pieno gli interessi del suo club: Se si trova una soluzione per Carlitos siamo tutti soddisfatti, ma ormai accade troppo spesso che i nostri giocatori non vengano valutati per il loro effettivo valore quando vengono messi in vendita. E nel caso di Tevez il suo prezzo deve essere adeguato ai costi sopportati dal City ion questi tre anni. Il discorso vale per il Milan, come per la Juve o il Psg. Tre esempi a caso, tanto per ribadire che la societ dello sceicco Mansour conti di trovare una proposta pi allettante. Che vada oltre il prestito gratuito con diritto di riscatto per 24 milioni offerto dal Milan. E in questa schermaglia c tutto il nervosismo delle parti in vista del faccia a fac-

cia di domani a Londra.


Opzione Nio In questautenti-

NEL MIRINO ROSSONERO

la.d. rossonero Adriano Galliani non ha alcuna intenzione di venir meno al patto con Carlitos Tevez e il suo entourage. In queste settimane il rapporto con lattaccante argentino stato cementato dalle difficolt, vale a dire gli inserimenti di Juve e Paris Saint Germain (soprattutto). LApache ha dimostrato con i fatti di avere in

GDS

co surplace chiaro che lopzione Torres rischia di mischiare le carte sul tavolo-Tevez. Il City conta sullurgenza del Milan e sulla presunta mancanza di alternative. Perci il possibile ingresso in scena del Nio Torres d ai rossoneri unarma contrattuale in pi agli occhi dei Citizens. Anche perch il Chelsea ha messo in preventivo la partenza a gennaio del centravanti spagnolo acquistato nel gennaio scorso per 58 milioni di euro. Nel frattempo, per, Torres rimasto ai

margini della gestione-Villas Boas. Da qui la disponibilit a cederlo anche in prestito. Ma anche in questo caso c unincognita: i tempi. Il club di Roman Abramovich a gennaio dovr salutare sia Drogba che Kalou, entrambi impegnati in Coppa dAfrica. Quindi la partenza di Torres avverr solo dopo che il Chelsea avr ingaggiato il rinforzo invocato da Villas Boas. Occhio, allora, a questa pista con la consapevolezza che si tratter di unaltra maratona. Ma il Milan non ha fretta. Galliani a fine mercato d il meglio di s...
RIPRODUZIONE RISERVATA

10
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

SERIE A ANTICIPO 1a GIORNATA

Il Siena ci prova Traversa e arbitro non danno lok


Il colpo di testa di Calai e un rigore negato La Fiorentina non piace ma prende un punto
SIENA FIORENTINA
GIUDIZIO 77 SIENA (4-4-2) Brkic; Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso; Grossi (27 st Bolzoni), Gazzi, DAgostino (47 st Pesoli), Brienza; Calai, Destro (22 st Larrondo). PANCHINA Pegolo, Rossi, Gonzalez, Reginaldo. ALLENATORE Sannino. FIORENTINA (4-3-3) Boruc; De Silvestri (3 st Romulo), Gamberini, Natali, Nastasic; Behrami, Montolivo, Lazzari; Cerci (18 st Gilardino), Jovetic, Vargas. PANCHINA Neto, Silva, Munari, Pasqual, Romizi. ALLENATORE Rossi. ARBITRO Banti di Livorno. ESPULSI nessuno. AMMONITI DAgostino (S), Montolivo (F), Gazzi (S), De Silvestri (F), Behrami (F), Rossettini (S) e Vitiello (S) per gioco scorretto; Gilardino (F) per proteste; Larrondo (S) e Gamberini (F) per comportamento non regolamentare.
NOTE paganti 1.494, incasso di 30.015 euro; abbonati 7.623, quota di 68.781 euro. Tiri in porta 3 (traversa)-3. Tiri fuori 2-6. In fuorigioco 4-1. Angoli 2-8. Recuperi: pt 1, st 6.

Una delle poche azioni della Fiorentina: Alessio Cerci salta e di testa manda a lato della porta del Siena ANSA

0 0

DAL NOSTRO INVIATO

FILIPPO GRIMALDI SIENA

A chi giova questo scialbo zero a zero? Probabilmente a nessuna delle due contendenti, anche se di fatto il punticino raccolto in un derby toscano mai cos povero serve forse di pi al Siena che si rianima dopo un lungo oblio: quattro sconfitte consecutive, un punticino nelle precedenti sei partite. Insomma, tutto fa per tentare di togliersi dai guai. La Fiorentina rimane unincognita, ma non (questo certo) una malata immaginaria: spenta e prevedibile nel primo tempo, pi viva a tratti nella ripresa, anche se limpressione che la crescita viola sia stata almeno in parte figlia di un vistoso calo fisico degli uomini di Sannino che, dopo linnesto di Larrondo per Destro, hanno perso un punto di riferimento in avanti. In attesa del mercato (di riparazione, il termine perfetto), restano le difficolt (certificate pure dai numeri) che Montolivo e compa-

gni hanno mostrato sin qui fuori casa: prima di ieri, due punti in sette trasferte (era il peggior risultato della serie A, al pari di Novara e Palermo) fanno capire che linvoluzione di gioco dei viola ha radici antiche.
Errori e omissioni Delle due squadre, per, chi pu (legittimamente) lamentarsi di pi quella di Sannino, che nel conto dei rimpianti mette un rigore e mezzo non fischiato nel primo tempo e la traversa di Calai. Nel dettaglio: Behrami (27) stende Destro, poi De Silvestri (34) aggancia Brienza, e pure quello rivisto in tv potrebbe essere penalty. Le garbate proteste di Sannino nel dopo gara, quando invoca uniformit di trattamento, sono avvalorate dalle immagini. Viceversa la Fiorentina nel primo tempo manca di spina dorsale e, al di l dellemergenza e delle numerose assenze ricordate da Rossi, la squadra ha mostra nel primo tempo un atteggiamento sbagliato. Sufficienza? Quella no: piuttosto, e

La squadra di Sannino sfiora il gol, poi cala nella ripresa e i viola si fanno vivi davanti
forse pure peggio, scarso spirito combattivo e volont di uscire da una posizione di classifica non certo pericolosa, ma di sicuro troppo anonima. Il Siena, no. Comprendiamo che Sannino avrebbe preferito un regalo natalizio da tre punti, ma questo pareggino condito da un mare di iella lascia intendere che si pu (e si deve) sperare in un gennaio migliore, e pazienza se a met ripresa il motore dei padroni di casa va in riserva.
Viola, che succede? Da quasi

perlomeno un alchimista. Fuori Gilardino dallinizio, il 4-3-3 con Jovetic punta centrale e la coppia Cerci-Vargas sulle corsie esterne una reminiscenza della gestione-Mihajlovic di inizio stagione. Infelice allepoca, come ieri: n con lingresso di Gilardino i viola sono apparsi cos trasformati, pur essendo passati prima al 4-4-1-1 (con Jovetic dietro al Gila) e poi alla difesa a tre, con Vargas largo a sinistra a centrocampo.
La chiave A fine gara, qualche tifoso viola ha esternato la sua delusione nei confronti della squadra. Poca roba, ma che lascia comunque trasparire un lieve malessere dellambiente. Ieri la squadra di Rossi ha sofferto a destra, dove il Siena lha aggredita sin dai minuti iniziali, e poi in mezzo, dove i raddoppi su un Montolivo poco efficace hanno fatto il resto. La ricetta? La rabbia del Siena, tanto per cominciare: potrebbe essere un buono spunto per (ri)partire.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la Moviola
di F.LI.

Behrami atterra in area Destro Dubbio Brienza


C almeno un rigore per il Siena (27 pt). Behrami, in area, tiene per la maglia Destro e gli pesta anche il piede: Banti coperto, ma il secondo assistente (in linea) no. Si pu discutere anche del contatto De Silvestri Brienza, bench il senese sia un po in caduta (32 pt). La partita dura. Dieci ammonizioni, tutte giuste: DAgostino, Gazzi, Larrondo, Rossettini e Vitiello (S), Montolivo, Behrami, De Silvestri, Gamberini e Gilardino (F). Anche Destro (duro subito su De Silvestri) e Nastasic avrebbero meritato un giallo. Un offside sbagliato, 4 pt, per Del Grosso servito da Destro: era in posizione regolare.

due mesi senza gol fuori casa, e gi questo dato dovrebbe fare riflettere. Lultima vittoria fuori casa, poi, vecchia di otto mesi: preistoria calcistica e, se Rossi ricorda di non essere un inventore, ieri sembrato

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

le Pagelle
di FI.GRI.

Delusione viola, rabbia Sannino


Rossi: Quante cose da sistemare. Il bianconero: Due rigori per noi
ALESSANDRA GOZZINI ALESSANDRO LORENZINI SIENA

DAGOSTINO OK BRIENZA, NON SOLO ATTACCO VARGAS VIVACE MALE LAZZARI


SIENA 5,5
BRKIC 6,5 Inoperoso per un tempo, decisivo su Vargas e poi si ripete su Gamberini. VITIELLO 6 Secondo tempo a handicap dopo la botta di Vargas, ma non molla sino alla fine. ROSSETTINI 5,5 In affanno quando gli ospiti nella ripresa cercano di alzare il ritmo. TERZI 6 Con le buone o con le cattive, se la cava. DEL GROSSO 5,5 Sale e spinge a sinistra, poi perde efficacia. GROSSI 5,5 La volont c, ma qualche errore di troppo. BOLZONI 6 Cerca di sfruttare la sua freschezza atletica con un paio di accelerazioni. GAZZI 5 Soffre molto nella ripresa e perde metri preziosi. DAGOSTINO 6 Buone geometrie in mezzo al campo, innesta le azioni pi pericolose (Pesoli sv). IL MIGLIORE h 6,5 BRIENZA Tanta roba, sempre al posto giusto. In avanti e in copertura: nel finale salva su Gamberini. CALAI 6 Che sfortuna. La traversa nel primo tempo gli nega un gol che sarebbe stato meritato. DESTRO 6,5 Si batte e sfiora il gol, tiene su il Siena. Gli manca un rigore. LARRONDO 4 Mai in partita. Fa infuriare il pubblico di casa, perdendo troppi palloni. All. SANNINO 6 Avanti cos, ha il merito di provarci, ma linnesto di Larrondo non paga.

Dal giorno del suo arrivo Delio Rossi ha specificato di non essere molte cose, tra cui Padre Pio, un venditore di promesse, un dottore, un farmacista o pi semplicemente un meccanico. Giusto mettere le mani avanti, per ribaltare la situazione servirebbe qualcosa di simile al miracolo: In effetti, rispetto a quando sono subentrato altrove, qui non c' da correggere un solo particolare, ma pi particolari. Rimettere ogni pezzo al suo posto sembra dunque impresa che richiede pi di un gran lavoro in officina; con il nuovo allenatore la Fiorentina non

ha ancora mai segnato in trasferta, ha pochissime soluzioni dattacco e ieri chi andato pi vicino al gol un difensore (Gamberini): ne esce un' analisi (senza) logica.
Nuovo modulo Ieri Rossi ci ha

provato con altri pezzi di ricambio: dallinizio dentro Cerci per Gila (Non scelgo in base al nome, ma chi pi brillante), e dopo il k.o. di De Silvestri ha provato l'ennesimo nuovo modulo di stagione (3-5-1-1): Mi sembra di essere un inventore pi che un allenatore, ora sceglier uno schema e insister su quello, e poi qualcosina a gennaio faremo, anche se non arriveranno salvatori della patria. L'unica cosa che non cambia l'insoddi-

sfazione del tifo, con la delusione espressa in qualche coro a fine gara. Anche se Cognigni, presidente-esecutivo viola, cerca di rasserenare l'ambiente: un pari diverso dagli altri, ho visto lo spirito giusto, faccio un applauso alla squadra per limpegno, cosi andremo lontano.
Arbitro nel mirino Dall'altra par-

Giuseppe Sannino (Siena) LAPRESSE

te non c' grande voglia di spostare l'attenzione da questa partita, e specialmente dalle diverse decisioni arbitrali contestate. Valentina Mezzaroma, vice-presidente: Qualcuno si scordato di fischiarci due rigori. Giorgio Perinetti, responsabile dellarea tecnica: Pi facile colpire i pi deboli, Braschi stato un dirigente

del Siena e dico che se lo fosse ancora oggi si lamenterebbe fortemente. Ero preoccupato anche dopo gli episodi di Bologna e Milano, alla fine il cerino rimasto in mano a noi. Sannino, che in campo era esploso dopo la traversa di Calai prendendo a calci una bottiglietta dacqua, si ripete alla fine: Ci sono due rigori netti per il Siena e nessuno lo dice, mi da fastidio visto gli enormi sforzi che facciamo tutti per restare in Serie A. Oggi abbiamo dato tutto, ho uomini straordinari e spero che il pubblico di Siena apprezzi davvero questo nostro attaccamento. Destro: Cera un rigore su di me, nellazione mi anche hanno tolto la scarpa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Diventa fan di Kia su Facebook. www.facebook.com/kiaitalia

I I

Challenge KIA

FIORENTINA 5,5
IL MIGLIORE h 6,5 BORUC 4 di fuoco nel finale, quando mette in angolo la punizione di DAgostino e poi si ripete su Calai. DE SILVESTRI 5 Non serata. Lento, impacciato, in ritardo. ROMULO 5,5 Troppi colpi da funambolo, ma manca di incisivit. GAMBERINI 6 Le occasioni migliori in avanti sono le sue. NATALI 6 Tutto sommato, il meno peggio l dietro. NASTASIC 5,5 Si fa scappare Calai che colpisce la traversa. Graziato dallarbitro per un duro intervento sempre su di lui. BEHRAMI 5,5 Non incide, troppo arretrato. Discontinuo. MONTOLIVO 5 Non serata. Il Siena raddoppia su di lui, che soffre. Rischia il secondo giallo. LAZZARI 4 Corre (poco), prestazione grigia e anonima. CERCI 4,5 Unora poco brillante e senza acuti. Mai nel vivo. GILARDINO 5 Poco servito, per il Gila vero ben diverso. JOVETIC 5,5 Cerca le magie senza grandi risultati. Occasione doro sprecata nel finale. VARGAS 6 Ripresa vivace, a sinistra un pericolo continuo. All. ROSSI 5,5 Squadra pi tonica alla distanza, ma c ancora molto da lavorare.

Quello che vi piace... ci guida.

Kia, The Power to Surprise.


RECOMMENDS

TERNA ARBITRALE: BANTI 5 Ok i 10 cartellini, per manca un rigore e mezzo al Siena. Romagnoli 5; Di Liberatore 5

I like Kia.

www.kia.it

A un anno dalla scomparsa, la Direzione e la Redazione della Gazzetta dello Sport ricordano con affetto e riconoscenza

Enzo Bearzot
il "Vecio", commissario tecnico azzurro campione del mondo 1982 e grande amico del nostro giornale. - Milano, 21 dicembre 2011.

Garanzia 7 anni/150.000 km. Dettagli e condizioni sul sito www.kia.it e nei concessionari. Consumo combinato (lx100km) da 5,3 a 8,4; emissioni CO2 (g/km) da 139 a 200. La foto inserita a titolo di riferimento.

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

CALCIOSCOMMESSE LINCHIESTA DI CREMONA

Vuotano il sacco
Cos taroccavamo Sotto esame 20 gare di A
Zamperini e Carobbio confessano. Partite di Lazio, Napoli, Genoa, Bologna, Cagliari, Siena nel mirino. E in B trema lAlbinoLeffe
DAI NOSTRI INVIATI

fe nelle stagioni 2007-2008 e 2008-2009. Sarebbe proprio la squadra bergamasca quella indicata dal pentito Wilson Ray Perumal nella sua rogatoria in Finlandia come la formazione di Serie B italiana su cui cera un controllo occulto da parte di Tan Seet e degli uomini di Singapore.
Ruoli Mentre Zamperini e Ger-

vasoni sarebbero stati reclutatori per conto degli asiatici e degli Zingari, con contatti diretti (al pari di Sartor e Bressan) stabili nel tempo, la figura di Carobbio, Pippo nelle intercettazioni, risulta essere invece quella del garante in campo per le partite truccate. Il 23 maggio, giorno dellin-

FRANCESCO CENITI LUIGI PERNA CREMONA

Chiss se ad ammorbidirli stato larresto a pochi giorni dal Natale. Fatto sta che Alessandro Zamperini e Filippo Carobbio, interrogati ieri dal gip Guido Salvini negli uffici della Procura di Cremona, hanno confessato quasi subito. Deposizioni utili, secondo il pubblico ministero Roberto Di Martino, titolare dellinchiesta Last Bet, anche se non ancora complete. Ma un passo in avanti potrebbe esserci con le novit in arrivo dallestero fanno sapere gli inquirenti, forse riferendosi alla caccia ai latitanti ancora in corso in vari paesi stranieri, che vede impegnati gli agenti di polizia dello Sco e quelli dellInterpol.
Lecce-Lazio In attesa di avere

in pugno i super capi Eng Tan Seet e Almir Gegic, e potere accedere ai segreti della cupola mondiale che pilotava il calcio scommesse da Singapore e dai

Paesi dellEst, i magistrati hanno avuto conferme sul ruolo di Zamperini e Carobbio in numerose partite truccate. Chi ha fatto le ammissioni pi importanti stato certamente il secondo. Aggiungendo anche particolari inediti. Mentre Zamperini (che secondo gli inquirenti aveva contatti diretti con i boss dellorganizzazione, ma anche con Gervasoni e Tisci sul fronte slavo) si sarebbe limitato a confermare gli episodi contestati, senza tuttavia sbottonarsi sulla partita che pi interessava: quella Lecce-Lazio 2-4 (22 maggio 2011) che pochi giorni prima lo vede alloggiare nellalbergo dei leccesi assieme al macedone Hristyian Ilievski, detto Cris, braccio destro di Gegic, con evidenti finalit corruttive. Sono stato invitato da un amico a vedere la partita stata la risposta di Zamperini. Ma gli investigatori sono convinti che la Serie A sia coinvolta eccome. Almeno 20 le partite sospette che coinvolgerebbero anche Genoa, Bologna, Cagliari, Lazio e Napoli, oltre alle tre sotto osservazione citate nellordinanza (Napoli-Sampdo-

IL NUOVO SCENARIO

Un pentito slavo Cerano legami con la camorra


Un pentito, lo slavo Certvak, ha parlato di un legame tra lassociazione mafiosa asiatica dellinchiesta di Cremona e la camorra: Sapevo che a Napoli ci sono cinesi che scommettono. Quando si vinceva, potevi andare l a ritirare i soldi. Certvak avrebbe citato una gara del Napoli tra quelle sospette. Roberto Saviano su Twitter: Il calcio italiano si configura sempre pi come spazio di riciclaggio e investimento per le mafie. Nellinchiesta di Bari, intanto, stato sentito un testimone, che sarebbe vicino ad alcuni ex calciatori del Bari. Partendo da Bari Livorno di Coppa Italia, si indaga sulle combine e sui modi con cui venivano puntati sul calcio introiti di attivit illecite, con coinvolgimento di ex giocatori del Bari.

contro Grosseto-Reggina, il difensore scambia circa 25 messaggi sms con Gegic e altri membri del clan degli Zingari prima e dopo la partita, compreso lintervallo. Alla fine il match termina 2-2 con rigore finale della Reggina, anzich con la vittoria con due gol di scarto pianificata dallorganizzazione: Carobbio viene invitato nellHotel Granduca di Grosseto, in camera di Alija Ribic, e si scusa al telefono con Gegic: Situazione sfortunata. Stava andando tutto bene. Avevamo fatto un miracolo. Purtroppo quel negro (Joelson; ndr) non ha tirato il rigore che avrebbe dovuto sbagliare. Per la cronaca lattaccante, abituale rigorista, entrato nella ripresa, era uno su cui contava lorganizzazione. Al suo posto aveva calciato Consonni, che nel dopo partita dichiara: Ho tolto dallimbarazzo un compagno che non voleva farlo.
Interrogatori Oggi si va avanti

Alessandro Zamperini
nato a Roma il 15 agosto 1982. Difensore, dal 2009 militava nel Ventspils (Lettonia) LIVERANI

Filippo Carobbio
nato ad Alzano Lombardo (Bergamo) il 15 ottobre 1979. Centrocampista, da questanno giocava nello Spezia PEGASO

ria, Brescia-Bari, Brescia-Lecce dellultima stagione).


AlbinoLeffe Nel caso di Carobbio, giocatore dello Spezia con un passato allAlbinoLeffe e al Grosseto, le accuse si riferiscono a cinque partite tra marzo 2010 e febbraio 2011. Quattro del Grosseto, tra cui la gara contro il Mantova dellamico

Carlo Gervasoni, che li vede rivali e allo stesso tempo complici in affari illeciti. Ma pure la sfida Siena-Piacenza dellanno successivo, dove i due si ritrovano su sponde opposte e ripetono il reato. Carobbio per sarebbe andato oltre. Fornendo conferme ai sospetti degli inquirenti sulla manipolazione delle partite dellAlbinoLef-

con gli interrogatori. Tocca a Nicola Santoni, gi arrestato lo scorso giugno, che sar chiamato a rispondere stavolta anche del tentativo di inquinamento delle prove (sul suo iPhone) progettato assieme al capitano atalantino Cristiano Doni dopo lo scoppio dellinchiesta. E davanti ai magistrati lex preparatore atletico dei portieri del Ravenna potrebbe vuotare il sacco e inguaiare definitivamente lamico, che sar ascoltato per ultimo venerd. Domani, invece, prevista la deposizione di Sartor. Gli esiti dei primi interrogatori sono di conferma su molte partite. Quanto doveva emergere, emerso ha detto ieri il gip Salvini alluscita dal Tribunale di Cremona. Ci auguriamo che i risultati positivi possano contribuire nel futuro a fare uscire il calcio dalla cronaca giudiziaria.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL RITRATTO CRESCIUTO NEL VIVAIO DELLA ROMA, HA GIOCATO CON DE ROSSI, AQUILANI E CORVIA, ANCHE LUI INDAGATO A CREMONA

I soldi, il talento, la Minetti. Ma Zamperini voleva di pi


Ex fidanzato della politica del Pdl. Da Farina arriv su una Porsche a chiedere lOver
DAL NOSTRO INVIATO

LUIGI PERNA CREMONA

Sembra di vederlo. Lui che arriva allincontro con Farina, nel centro di Gubbio, al volante di una delle sue splendide macchine, una Porsche 911 Turbo bianco latte decapottabile. Basterebbe questo flash

per dipingere Alessandro Zamperini, rampollo di una famiglia romana titolare di due importanti stabilimenti balneari a Fregene, uno che potrebbe vivere benissimo senza il calcio e figurarsi senza le scommesse. Allalba di luned, quando lo hanno arrestato con laccusa di essere un reclutatore per conto dei Cinesi e degli Slavi, era appena arrivato a Milano (da Roma) e aveva chattato su Facebook fino alle 3.30. Poi il brusco risveglio.
Paparazzato Questestate, quando in Italia era gi scoppiato lo scandalo delle partite truccate, era finito sulle riviste

di gossip per un presunto flirt con Nicole Minetti, paparazzata con lui nella mitica Formentera. Ricco, bello, Zamperini aveva pure il talento per sfondare. Giocava nelle giovanili della Roma, con Aquilani, De Rossi e Corvia, indagato a Cremona. Oltre che con Simone Farina, il calciatore del Gubbio a cui avrebbe offerto 200 mila euro (da dividere con il portiere e due difensori) perch alterasse con un risultato di Over la partita di Coppa Italia contro il Cesena del 30 novembre.
Tramonto La carriera di Zampe-

avvitata su se stessa, dal Portsmouth alla Cisco Roma, dalPescina al Ventspils, in Lettonia, fino a tramontare. Ora il coinvolgimento nello scandalo. Che per lui era come se non fosse mai cominciato, visto che lincontro con Farina (denunciato alla Procura federale) avviene il 27 settembre, pochi mesi dopo la prima ondata di arresti. Zamperini, che ieri ha parzialmente confessato, ora potrebbe riscattarsi facendo un passo in pi. La Porsche in conto vendita da un concessionario sulla Tiburtina. Difficile pensare al prossimo gioiello.
RIPRODUZIONE RISERVATA

rini, anzich decollare, si era

Alessandro Zamperini con Nicole Minetti, sua ex fidanzata OLYCOM

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

Lincubo di Doni Se ci va di mezzo lAtalanta dobbiamo cambiare nazione


La resa dei conti con Santoni, la base a Cervia e la scheda romena per Piacenza e Padova
DAL NOSTRO INVIATO

colucci che il capitano nerazzurro definisce un bastardo. Da quel giorno con Santoni iniziano a pianificare la manomissione delliPhone. Sar il loro clamoroso autogol, realizzato con la voce in falsetto.
La scheda romena Ma riportiamo la storia a prima di Atalanta-Piacenza, la madre di tutte le partite taroccate. Alle 12.10 di quel giorno i telefonini di Doni e Benfenati agganciano la stessa cella, quella vicino al centro Bortolotti dove il giocatore in ritiro. in quel momento che avviene la consegna della scheda intestata a un romeno e attivata il giorno prima a Milano Marittima. Secondo il presidente Percassi, in una dichiarazione spontanea al Tnas, nessuno durante il ritiro pu entrare a Zingonia senza autorizzazione. Chi, dunque, lha data a Benfenati? Da quel momento il giocatore inizia a usare la scheda che ritiene sicura e manda messaggi o telefona a raffica: sul pullman diretto allo stadio, dagli spogliatoi e persino prima del riscaldamento (sms delle 14.23, la gara era alle 15). Nel frattempo Benfenati dallautogrill Brembo a Osio Sopra usa il telefono pubblico prima di andare allo stadio. Guarda caso Doni a luglio si lamenta con lEco di Bergamo per un articolo che parla proprio di questo episodio e attacca la Gazzetta perch se ne sta occupando. Sa benissimo che questo particolare pu metterlo nei guai. Il giocatore non era cos scrupoloso due giorni prima della gara con il Padova, quando fa numerose telefonate e manda messaggi col telefono intestato al romeno. Doni si porta la scheda anche allinterno dello stadio. La partita finisce 1-1 e per i giudici il pari concordato dal capitano per conto del club. Il dobbiamo cambiare nazione in questo caso potrebbe non bastare...
RIPRODUZIONE RISERVATA

HANNO DETTO

LA TESTIMONIANZA AIUTO SPIRITUALE

Tv e due libri In cella vive cos

Parla il parroco del carcere: Per ora mi sembra sereno, S la botta arriver pi avanti
Reja Doni stato uno dei giocatori pi forti che ho allenato e ci sto doppiamente male. Spero che il calcio italiano viva stagioni meno travagliate
DAL NOSTRO INVIATO

CREMONA

FRANCESCO CENITI CREMONA

Insieme con gli altri detenuti a guardare un po di televisione, poi un giro in biblioteca per scegliere un paio di libri da portare in cella. Tranquillo, nessun segno di apparente insofferenza. E un pensiero fisso per la sua bimba di 8 anni. Sono trascorse in questo modo le prime ore in carcere di Cristiano Doni.
Divieto Nessuno pu incontrarlo per il divieto (5 giorni) predisposto dal gip Salvini. Neppure il suo avvocato, Salvatore Pino. In realt c uneccezione: il parroco dellistituto penitenziario don Felice Bosio ha visto il giocatore e gli altri calciatori coinvolti nellinchiesta. Da oltre 30 anni il prete ha limportante compito di portare sollievo a chi perde la libert. Ex atalantino Per una strana coincidenza, don Felice negli anni Sessanta era un tifoso proprio dellAtalanta. Ma poi quando finita in B ho cambiato, scegliendo la Juve. Ci confessa allinterno della chiesa di SantAgostino. S, ho visto Doni. Non abbiamo parlato moltissimo. sereno, ma posso dirle che una reazione normale dopo il primo giorno. La vera botta arriva pi avanti. Specie per chi non abituato a stare in certi posti. Dormire in cella ti segna e allora pu arrivare il crollo da un momento allaltro. Che cosa mi ha detto? No, sono cose private e non giusto renderle pubbliche. E poi le spiegazioni dovr darle ai giudici, non certo al parroco. Io passer il Natale con i detenuti. Non so se ci saranno anche i giocatori arrestati. Non dipende da me. Certo, per loro non sarebbe una cosa semplice. Spero solo che la lettura della Bibbia e del Vangelo li possa aiutare.
cen
RIPRODUZIONE RISERVATA

I due si sono chiusi in cucina.... I due sono Cristiano Doni e Nicola Santoni. lo scorso 27 agosto, da pochi giorni la giustizia sportiva ha confermato la squalifica di 3 anni e 6 mesi per il capitano dellAtalanta, ma la sua preoccupazione maggiore che lamico-nemico possa far saltare il banco. Il tarlo lo ha inseguito per tutta lestate: ora sono alla resa dei conti. Il preparatore dei portieri pensa seriamente di collaborare con il procuratore Palazzi. Doni aumenta le pressioni, chiama i suoi compagni di sempre, quelli dello stabilimento balneare I figli del sole a Cervia. E intima: Quello l, smetta di far cagate. Lordinanza ricostruisce i frenetici tentativi dei soci Alessandro Ettori (indagato) e Antonio Benfenati (arrestato). La manovra a tenaglia riesce. Anche grazie ai soldi che Doni fa arrivare a Santoni. Ecco come.
Sul lago di Garda Ettori il 22 agosto cena con Doni e pianifica un incontro con Santoni per la sera seguente. Si vedono a Manerba

S
Zeman Molte partite sono condizionate dallesterno. Prima lo erano dallinterno, come ha dimostrato Calciopoli. Da anni il calcio ha perso credibilit

Cristiano Doni, 38 anni, autografa un quadro che lo ritrae IPP

del Garda, nellauto del preparatore gli investigatori piazzano una cimice. E quando i due si mettono a discutere, forniscono lassist ai magistrati. Ettori spiega: Nicola, devi stare tranquillo. Non pu muoversi pedinato. Domani Cri va a prendere 25-30 mila euro. Li tiene in casa. Sistema tutto, per tutti e due. Il presidente non sa un c... ma per i possibili anni di squalifica far in modo di darti quello che ti spetta. Santoni risponde: Lunica preoccupazione lavvocato.... Ettori lo tranquillizza: Pagano loro, pagano loro.... La trattativa si chiude sulla riviera romagnola. Doni

scende al bagno e incontra proprio Santoni. La promessa dei soldi mantenuta. Nella cucina si chiariscono. Subito dopo lamico ritrovato parla dallauto con la cimice alla fidanzata: Era arrabbiato perch lho messo in difficolt con il resto della squadra quando ho parlato con Chicco (Manfredini, ndr) di alcuni fatti. E poi mi ha detto "Guarda, se ci va di mezzo lAtalanta io e te dobbiamo scappare, cambiare nazione". Comunque, ora far tutto quello che dovr fare. Tombola. Con i soldi dati, Doni ha la certezza di non dover affrontare un pericoloso testimone. Un pentito come Mi-

IL COMUNICATO STRINGERSI INTORNO ALLA SQUADRA IN UN MOMENTO COS DIFFICILE, SULLARRESTO DI CRISTIANO NESSUNA PAROLA

PROVVEDIMENTO

E i tifosi e Percassi prendono le distanze...


Perch vedere

Neri indagato Sospeso tecnico del vivaio Parma


Il Parma ha sospeso Maurizio Neri, allenatore degli Allievi Regionali B. Il provvedimento, preso in via cautelativa, stato deciso poich Neri indagato dalla Procura di Cremona e compare in diverse intercettazioni. Neri, ex calciatore con Lazio e Brescia (tra le altre), era stato assunto dal Parma in estate. La squadra stata affidata a Cornelio Donati. In prima squadra, intanto, il tecnico Colomba ha detto di aver regalato ai giocatori Tre atti e due tempi, thriller di Faletti che parla (anche) di corruzione nel calcio.

ATALANTA-CESENA
Colantuono punta quota 20, Arrigoni cerca il terzo colpo esterno. A Bergamo sfida-salvezza, arricchita dai guizzi di Denis e Mutu.
Atleti Azzurri dItalia, ore 20.45

ALEX FROSIO

Il numero 27 comincia a sbiadire. Resta solo la maglia, il nero e lazzurro, lAtalanta. Le nuove intercettazioni emerse dallinchiesta di Cremona e

larresto di Cristiano Doni lasciano poco spazio allimmaginazione, e lambiente bergamasco che ha sempre difeso il suo capitano si trovato spiazzato. Adesso credere alla montatura e al complotto contro Doni pi difficile, la difesa a oltranza espressa da giugno in avanti si sposta dal numero 27 ai colori nerazzurri. Tra i tifosi c sconcerto: facile che stasera contro il Cesena, certi striscioni pro-Doni che alla festa estiva organizzata dai tifosi aveva giurato la propria innocenza restino arrotolati.
Il comunicato Del resto, anche il

presidente Antonio Percassi,

che ha sempre unito la difesa di Doni a quella dellAtalanta, per la prima volta sembra concentrarsi unicamente sul bene della societ. Il Presidente Antonio Percassi invita la propria tifoseria a stringersi intorno alla squadra, ai suoi ragazzi e ai colori nerazzurri in questo momento cos difficile si legge in un comunicato apparso ieri sera sul sito del club , nella consapevolezza che lAtalanta sar in grado di superare questa ulteriore prova con quella dignit e onorabilit che hanno sempre contraddistinto la sua lunga e gloriosa storia. Su Doni, niente. Non mancata neanche la polemica politica.

LItalia dei Valori vorrebbe presentare una mozione in consiglio comunale per revocare allex capitano la benemerenza civica attribuitagli nel 2008.
La partita In tutto questo c

una partita da giocare, e contro il Cesena sono in ballo punti-salvezza, magari proprio per toccare quota 20, da tempo dichiarato obiettivo natalizio. Nessuno intenzionato a mollare, ci mancherebbe altro, ha ammonito Stefano Colantuono, che finora ha gestito alla grande le difficolt extra-calcistiche. Dovr fare ancora meglio.
Quando i tifosi marciarono per Doni
RIPRODUZIONE RISERVATA

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

CALCIOSCOMMESSE LE INTERCETTAZIONI

Sartor, il galoppino di Signori


Lex azzurro lintermediario tra Beppe gol e i cinesi. Quellincontro sospetto a Bologna
DAL NOSTRO INVIATO

LUIGI PERNA CREMONA

ca di Malpensa aerostazione, segno che Sartor arrivato per prelevare lospite.


Il tragitto Poi i due si mettono in marcia verso Bologna. Sulla strada Sartor chiama prima il suo socio daffari Daniele Ragone, quindi comunica quattro volte con Signori. Lultima chiamata con lex nazionale a sera (alle 18.50 e alle 20.43) dopo aver raggiunto la destinazione. Ma il giorno seguente che, secondo gli inquirenti, sarebbe avvenuto lincontro tra Sartor, Pho e Signori. Poco dopo le 11.20 Sartor incontra Pho in citt e richiama Signori (11.27, 11.30, 12.09). Quindi i due si muovono lungo un tragitto che va in direzione dellabitazione di Signori, in via Bottrigari. Bellavista Mentre sono insieme, Sartor contatta altre tre volte Signori tra le 13.03 e le 13.35 (lo far pure nei giorni seguenti) ma anche Antonio Bellavista, che di l a un mese (15 marzo) parteciper con Signori e i Bolognesi al vertice per pianificare la combine Atalanta-Piacenza del 19 marzo. La visita di Pho serviva forse per finanziare loperazione? Le utenze telefoniche di Signori, Sartor e Pho a un certo punto agganciano tutte la cella telefonica di via Andrea Costa, allincrocio con via Bottrigari. E qui, nella fascia oraria intorno alle 14.20, si collocherebbe lincontro. Peraltro il telefono di Sartor resta poi spento fino alle 17.26. Il ruolo di Sartor emergerebbe inoltre dalle intercettazioni, specie dopo laccordo fallito per taroccare Inter-Lecce. E al puzzle si aggiunge anche il viaggio a Singapore fatto da Sartor e Ragone il 2 gennaio 2011: episodio di cui aveva parlato Erodiani nei verbali, dicendo di averlo appreso da Signori.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La Gazzetta

scoop
Quattro mesi fa il pm Di Martino aveva anticipato i nuovi sviluppi
Luigi Sartor, 36 anni INFOPHOTO Beppe Signori, 43 anni ANSA

DEL 21 AGOSTO 2011

Quella mattina del 26 febbraio scorso i cinesi sbarcano a Malpensa in tre. Ci sono Keng Pho, uno dei capi del cartello criminale che pilotava da tutto il mondo le scommesse online sui siti asiatici, e i suoi fedelissimi Kang Peh e Chiang Tan. Hanno viaggiato insieme sullo stesso volo da Singapore e sempre insieme prendono alloggio nella camera 2025 dellHotel Sheraton. La destinazione della loro visita Bologna. Lo scopo, secondo gli investigatori di Cremona che in queste ore gli stanno dando la caccia, incontrare Giuseppe Signori. Il quale invece ha sempre negato ogni contatto in Oriente.

Le telefonate

Hanno fatto il mio nome Se indagano son morto


DAL NOSTRO INVIATO

Dai verbali emerge anche che Gigi stato a Singapore lo scorso gennaio
Galoppino Lintermediario si fa

DAVIDE ROMANI CREMONA

vivo poco dopo. Gigi Sartor, lex azzurro di Inter, Parma e Roma, arrestato luned con laccusa di essere un referente dellorganizzazione. In questo caso Sartor sarebbe servito da collegamento con Beppe gol (arrestato a giugno) e quello che stato definito il gruppo dei Bolognesi, comprendente i commercialisti Bruni e Giannone, Bellavista ed Erodiani, tutti indagati la scorsa estate per associazione a delinquere nellinchiesta Last Bet. Tra le 6.12 e le 6.37, spostandosi verso Nord dalla sua casa di Parma, il Sarto chiama su un numero cinese probabilmente per accordarsi sullarrivo di Pho, sbarcato alle 6.15. Secondo le ricostruzioni, il suo telefono alle 7.30 aggancia la cella telefoni-

Da sicuro imprenditore di se stesso, a preoccupato del proprio destino giudiziario passando dalle rassicurazioni fatte alla madre. In sei mesi lo stato danimo e le convinzioni di Luigi Sartor mutano radicalmente. Il 24 marzo 2011 lex difensore della Roma, attraverso la sua utenza del Regno Unito, si confronta con Antonio Bellavista (gi fermato a giugno) rispetto alla mancata combine della partita Inter-Lecce (dello scorso campionato) come invece fatto credere da Marco Paoloni, in quel momento portiere del Benevento. SARTOR: Io mi sono interessato poco della cosa perch dallaltra parte onestamente mi stanno facendo un po di paura tra virgolette!. BELLAVISTA: Ah! E quindi? A me non fanno paura perch del mio devo rientrare, ora non lo ho, gioved prossimo mando un quarto di quello che ho perso en-

tro un mese, perch a me sarebbe stato bene anche met subito met entro un mese, entro un mese risolvo la mia situazione economica nei vostri, nei loro confronti, quindi che loro a me non fanno paura!. B.: Si che lo conosco, quello di Pescara ti deve dare soltanto ventimila e rientrer anche lui dei ventimila, poi per quanto riguarda i cinquanta, quelli di Bologna ve la vedrete voi con quelli di Bologna, per quanto riguarda i trecento io e te Ma chi ha dato la sola a tutti, perch tu saprai chi !. S.: Io ti dico, non penso mio compito dover andare a destra e sinistra!. B.: Va b sar compito di chi di dovere andare a prendere falli ven dalla Cina, falli andare a Lecce, io rientrer del mio, falli andare a chi ha dato la sola, Benevento dopo di che da Benevento falli andare a Lecce a chi ha dato la bufala. S.: Forse non hai capito, non ho neanche il modo di parlarci

nel senso loro mi mandano dei messaggi man detto noi, io, noi sapevamo determinate cose siamo andati su quello che ci hai detto lhanno fatto, oggi non c niente di quello che io gli ho detto! Faranno loro quello che devono fare a me non mi interessa questo io volevo semplicemente delle risposte su questo qui che invece ha fatto la cosa che si preso la responsabilit. Il 14 luglio 2011 Sartor chiama la madre Emanuela per farle gli auguri di compleanno. Poi la conversazione si concentra sullinchiesta di Cremona. SARTOR: Tiro avanti c sempre sta ascia del calcio scommesse sulla testa ho fatto chiamare dal mio avvocato in Procura a Cremona per sapere se volevano sentirmi... perch c questo qui che io non conosco, che ha fatto il mio nome, dice che io sono il contabile... sai se fan delle indagini per sapere se mi sentivo con Beppe (Signori) sono morto! Ci sentivamo un giorno s e un giorno no. EMANUELA: Sentirsi con un amico non ancora un crimine direi!. ... S.: Io ero stato su in oriente e quindi questo discorso che parlano delle scommesse in oriente una cosa che si lega piuttosto bene... Beppe ha sempre scommesso, per impossibile che abbia chiamato un giocatore per dirgli che partita, ci avrebbero pensato loro comprando i nostri avversari. Poi se ne andato, mettendo un dito sulla bocca per dire a Farina di tacere.
Nessun dubbio Non chiaro se nella richiesta di Zamperini sarebbe dovuta arrivare una sconfitta con un over, o addirittura con risultato prefissato: 3-1. Incredibile ma vero, la partita finita 3-0 con una traversa del Gubbio. La denuncia di Farina ha levato tutti i sospetti ed stata spontanea, anche se lui avrebbe potuto incassare in un sol colpo quello che guadagna (circa 50mila euro) in un anno. Farina ha subito informato il d.s. Stefano Giammarioli, che allinsaputa di tutti partito per Cremona, per avvisare la Procura della Repubblica, e poi per Roma, dalla Procura federale. Farina ha spiegato tutto agli inquirenti. Non ha passato bei giorni, come ora che il bubbone esploso. Teme ritorsioni, preoccupato. Non parla, perch il Gubbio in silenzio stampa; ha lo sguardo simpatico ma locchio tradisce un po dansia. Prima di correre in palestra ad allenarsi, confida agli amici: Sono in difficolt, non ho mai amato la ribalta, preferisco una vita semplice: ho bisogno di essere protetto, so solo di aver fatto la co-

"ti offro dei soldi"... in queste cose qui non tanto di quello che tu puoi avere fatto o non hai fatto... la mia paura grande che ti vogliano tirare dentro in un circuito e poi tu anche se non ne fai parte o loro dicono: "eh ma tu avevi comunque un ruolo magari un ruolo eh... e quindi paghi anche te"... comunque sar quel che sar, non ho mai ammazzato nessuno, non ho mai rubato soldi a nessuno, se mi accuseranno di aver scommesso dei soldi dovranno anche provarlo, non ho mai scommesso un euro in tutta la mia vita!. Sicurezza che Sartor non riesce a far trasparire quando, dopo aver cambiato lutenza telefonica che non riteneva pi sicura, il 21 agosto 2011 parla con Daniele Ragone, con cui ha viaggiato a Singapore, esprimendo preoccupazione rispetto allintervista rilasciata dal Procuratore della Repubblica di Cremona Roberto Di Martino alla Gazzetta dove si prospetta lapertura di nuovi filoni dinchiesta. SARTOR: Mi sembra strano che comunque... la sua volont di ritornare sotto i riflettori cio il fatto che comunque sia tornato sotto i riflettori, mi sembra..... R.: No, no... non lho mica visto quello... dove lhai visto?. S.: Sulla "rosa" guarda lultima pagina: importantissima.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL PERSONAGGIO A CASA DEL TERZINO DEL GUBBIO CHE HA RIFIUTATO 50MILA EURO

Quellsms di Zampe... Farina, la paura dopo la proposta indecente


DAL NOSTRO INVIATO

sa giusta. Far una conferenza stampa dopo Natale. Intanto circondato dallaffetto di un ambiente sano, mentre la famiglia tornata a Roma e lui la raggiunger per le feste.
Laltra denuncia Farina ricorda Fabio Pisacane, lex difensore del Lumezzane e oggi alla Ternana, che la stagione scorsa denunci un tentativo di combine avanzato da Giorgio Buffone, allora d.s. del Ravenna. Gesti di grande onest, ma che dovrebbero essere normalit. Giammarioli lo chiarisce bene: Non facciamo passare Simone per un eroe. Ha solo fatto il suo dovere, come ogni cittadino perbene dovrebbe fare. Nemmeno il suo allenatore Gigi Simoni parla, ma commenta a bassa voce: Nel calcio ne ho viste tante, adesso pure questa, dove andremo a finire.... Lunica voce ufficiale del Gubbio del presidente Marco Fioriti, che in un comunicato parla di Farina dicendo che una persona normale, con sani principi in testa, con regole civili: da ammirare per lonest, ma questa deve essere la normalit. Poi, a voce, ha aggiunto che gli dobbiamo riconoscenza e gli dar un premio speciale. Il calcio marcio non abita qui.
RIPRODUZIONE RISERVATA

NICOLA BINDA GUBBIO (Perugia)

Francesco e Mia Sole. Il ritratto della serenit, insomma. Fino al 26 settembre scorso.
Il racconto Tutto cominciato con un sms. Come stai bestia? Sono Zampe. Era Alessandro Zamperini, suo compagno ai tempi della Primavera della Roma, che Farina non sentiva da quasi dieci anni. Sono seguite le telefonate: dopo un allenamento ha trovato il cellulare pieno. Lui ha richiamato e lex compagno gli ha detto che sarebbe arrivato a Gubbio per vendere una macchina, cos si sono dati appuntamento in una pasticceria. Zamperini arrivato su una Porsche bianca (pare con unaltra persona) e ha incontrato Farina, spiegandogli il vero motivo della visita: Ha detto che aveva cono-

Un sms inaspettato, una visita sospetta, una proposta indecente e allimprovviso la vita che fa paura. Simone Farina un tranquillo ragazzo di Roma di 29 anni, con una discreta carriera da calciatore alle spalle, iniziata nelle giovanili giallorosse, transitata per qualche mese in Inghilterra, scivolata nella mediocrit della serie C e sbocciata nel 2007 a Gubbio, con una scalata da protagonista dalla C2 alla B. Terzino sinistro, biondissimo alla Nedved, qualche infortunio di troppo, Farina vive in una moderna palazzina nel centro di Gubbio con la sua bella famiglia: la moglie Scilla, i figli

sciuto persone che disponevano di un sacco di soldi ha dichiarato Farina nellinterrogatorio alla Procura federale e a capo cera un indonesiano: attraverso un macedone, mi avrebbero dato 200mila euro per perdere la partita di Coppa Italia a Cesena (30 novembre, ndr). Avrei dovuto dividere i soldi con il portiere e due difensori: me li avrebbero portati a casa dopo la partita, senza pi sentirci al telefono. Io ho detto di no e lui mi ha chiesto il numero del nostro capitano (Alessandro Sandreani, ndr), ma gli ho spiegato che avrebbe avuto la stessa risposta. Inoltre Zamperini mi ha chiesto di presentargli il nostro direttore sportivo, perch se a fine campionato avessimo avuto bisogno di vincere qual-

Simone Farina, 29 anni, difensore del Gubbio dal 2007: con gli umbri 92 gare e 2 reti PHOTOSTUDIO

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

CALCIOSCOMMESSE LA REAZIONE DELLE ISTITUZIONI

Petrucci allattacco
La Lega pensa soltanto ai soldi
Il presidente del Coni duro con i presidenti di A Siamo turbati, il calcio faccia autocritica
MAURIZIO GALDI ROMA

uno sguardo al futuro: Tutti diciamo che ci sono troppe squadre, le rose sono ampie e un accordo collettivo non ancora firmato. Cosa impedisce al mondo del calcio di mettersi daccordo... Il calcio si faccia un esame di coscienza, il 90 per cento straordinario ma abbia anche un po di umilt e pensi alle riforme. Poi Petrucci ha anche ammesso di star riflettendo sullipotesi di riproporre un tavolo della pace bis.
Polemica con Macalli Nel suo attacco, Petrucci non risparmia neanche la Lega Pro. Ci fosse una volta che non attacca qualcuno ha detto parlando di Macalli . Stavolta ha attaccato il Coni per il tavolo, senza sapere come sono andate le cose. Da che pulpito viene la predica, poteva stare zitto. Quanto uscito sui giornali (documento dintesa tra le parti in causa, ndr) era una delle ipotesi, alla fine non si raggiunta lintesa, e i presidenti mi hanno pregato di parlare a nome di tutti. Macalli rappresenta una Lega indebitata e costretta ogni anno a rinunciare a delle squadre: pu dare giudizi, ma deve accettare lesistenza di unistituzione, come il Coni, che sta sopra di lui. Pu anche dare lezioni se vuole, ma resti con i piedi per terra. In serata, poi, tra i due c stato una telefonata di chiarimento: Macalli ha smentito di aver mai criticato il tavolo della pace e ha spiegato: Con il presidente Petrucci stato gi tutto chiarito.

HANNO DETTO

d
S

NUOVO CODICE ETICO

Intanto frattura con Lotito: fuori dal Consiglio Con rissa verbale
Direttiva anti-condannati: rester soltanto nella Lazio. E col revisore finisce a insulti
La direttiva del Coni sul codice etico si commenta da sola. Io non ho posizioni personali, quelle le far valere nelle sedi preposte, e non devo commentare nulla. Per me parlano gli atti formali della Lega di A con le delibere assunte da consiglio e assemblea, un Claudio Lotito scuro in volto lascia la sede della Figc al termine di quello che potrebbe essere il suo ultimo Consiglio federale. Un commento ufficiale bellicoso ma freddo, dopo le decisioni mattutine del Coni. Rovente era stata invece, sul tema, la precedente seduta a porte chiuse.
La direttiva Coni Lantefatto si era consumato po-

Questa unaltra pagina che non onora di certo lo sport italiano. I fatti e le immagini di ieri (luned, ndr) hanno turbato il nostro mondo. Siamo tutti scossi, ma anche le leghe devono esserlo. La Lega di A ha fatto un incontro e nessuna parola stata detta su quello che accaduto, parlano solo di divisioni di soldi. Il presidente del Coni Gianni Petrucci non usa mezzi termini per attaccare la Lega di Serie A che luned sera ha tenuto la sua assemblea (seguita da cena natalizia) sul Garda.
Il tavolo della pace Petrucci ha aperto la conferenza al termine della Giunta proprio sul calcio e sulle necessarie riforme che si devono programmare in fretta, ma ha anche commentato le critiche che sono state fatte al suo tentativo di portare serenit. Ho visto che sono man-

Macalli accetti lesistenza di unistituzione, come il Coni, che sta sopra di lui
GIANNI PETRUCCI PRESIDENTE DEL CONI

Abete Non si possono prevedere i tempi ed troppo presto per dire se ci saranno eventuali condanne a campionato in corso

cati alcuni rappresentanti che sono stati protagonisti del tavolo della pace ha sottolineato Petrucci . Non sta per a me parlare di Lega spaccata, ho rispetto per il lavoro di Beretta, ma certe volte abbiamo idee diverse sul funzionamento della Lega stessa. Poi sugli inviti ha aggiunto: Nessuno si pu offendere, volenti o nolenti rappresento tutto lo sport e, come la Lega, anche le squadre di Serie A. Ho il diritto e il dovere di intervenire, nel rispetto delle regole, come e quando voglio. Non ce lho con loro, il mio troppo amore. Mi si pu dire che non sono capace, ci sta, ma non che sono inesperto. Poi

S
Zamparini Le telefonate non dicono nulla sono millanterie di piccoli uomini Poi mi chiedo: uno perch dovrebbe scommettere in Italia da Singapore?

Gianni Petrucci, 66 anni OLYCOM

RIPRODUZIONE RISERVATA

che ore prima, quando la Giunta Coni ha approvato una direttiva che sancisce la sospensione sin dalla condanna di primo grado o di provvedimenti restrittivi (arresto) dei dirigenti sportivi coinvolti in reati connessi allo sport. Una normativa per la prima volta estesa a tutte le federazioni, che presto diventer operativa. Riguarda Lotito (condannato a Napoli per frode sportiva), ma non lex presidente Fisi Morzenti perch il reato contestato a questultimo (concussione) non connesso allo sport. La sospensione vale anche per reati di pedofilia, doping o droga. Non sospende per dalle cariche societarie. Lotito potr continuare a fare il presidente della Lazio, ma non andare in Figc o in Lega.
Rissa sfiorata Una norma ad personam lha definita Lotito, non appena incominciato il Consiglio federale. E poi gi a polemizzare, fin quando il revisore dei conti Silvio Salini, stufo del fuori programma e con un bilancio Figc da approvare, non ha detto: Ma quando si comincia?. Apriti cielo, Lotito partito allattacco e Salini non ha fatto nemmeno mezzo passo indietro. Vi risparmiamo laudio della contesa, ricompostasi solo quando Abete sbottato con un Basta! accompagnato da relativi pugni sul tavolo. Poi il presidente federale tornato a essere ecumenico, al punto da riferire in conferenza stampa: Non c stato dibattito ma abbiamo ricordato che stato chiesto un parere alla Corte di giustizia che si pronuncer il 9 gennaio. Il bilancio Nonostante la mezza burrasca di luned alla festa della Lega di A, il Consiglio ha inoltre approvato allunanimit il bilancio 2011 e il budget 2012. La Lega, che dal 13 dicembre sapeva dei tagli, ha esposto le sue posizioni critiche ma poi ha detto di s.
ma.gal.

FESTA DI SERIE A DESENZANO: CIN CIN, ROCK E ALLEGRIA


1 2 3

Cin cin, risate e balli scatenati nella cena degli auguri della Lega A ospitata dal presidente del Genoa Enrico Preziosi al Teatro Alberti di Desenzano del Garda. Preziosi (1) con Lotito (Lazio), al taglio della torta (2) con Beretta (presidente Lega A), Lotito, Ghirardi (Parma), Pulvirenti (Catania), con la rock star in concerto Cellino (Cagliari) e Pulvirenti (3), al ballo (4) con lapplaudita compagna Raffaella FOTO BOZZANI

Nuovo collegamento Madonna di Campiglio - Pinzolo. I vostri sogni sono diventati realt.

Finalmente Pinzolo, Madonna di Campiglio e Folgarida/Marilleva unite in ununica spettacolare ski area Un nuovo inverno. 150 km di piste | 62 impianti di risalita | 5 snowpark oltre 300 maestri di sci |100% pura emozione www.campigliodolomiti.it

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

SERIE A LA SUPERSFIDA
la tattica
Francesco Guidolin 56 anni, e Antonio Conte 42 TERRUSO

Guidolin ha le super fasce Conte carica gli incursori: occhio a Vidal e Marchisio
ANDREA SCHIANCHI

Passaggio

Movimento

Passaggio

Movimento

PIRLO VIDAL PEPE MATRI MARCHISIO ESTIGARRIBIA

LICHTSTEINER VIDAL PEPE

PIRLO

Il gioco della Juve passa per i piedi di Pirlo che, osservando i movimenti degli esterni, li pesca con il lancio e li mette in condizione di crossare

Bentornata pretattica. Adesso s che il menu della Grande Sfida completo e ci si pu accomodare a tavola. Ci sono i campioni, ci sono le tifoserie in fibrillazione, c lambiente che pi bollente non si pu e ci sono gli allenatori che, sullo stile degli anni Sessanta,

non solo non rivelano le formazioni, ma nemmeno i moduli. Udinese con una punta autentica oppure con due? Juve con la difesa a quattro o a tre? Floro Flores al fianco di Di Natale oppure uninvenzione guidoliniana tipo Abdi o Torje? E Conte che fa, schiera la retroguardia con tre centrali o prosegue sulla strada del 4-3-3?

Una o due punte vere? Detto che la tattica (e pure la pretattica) importante, ancora di pi lo sono le funzioni e i compiti che verranno affidati ai giocatori. Spieghiamo meglio: lUdinese ha basato (e continuer a basare) le sue fortune sul gioco che scivola lungo le fasce laterali. Le catene Basta-Isla (a destra) e Armero-Asamoah a sinistra hanno pochi rivali nel campio-

le vittorie consecutive in casa dellUdinese. Ha eguagliato il suo record del 1957, oggi pu batterlo

11

le reti di Di Natale nelle 10 gare, coppe comprese, giocate in casa dallUdinese. Ha segnato in tutte le partite

3-1

Il risultato della prima vittoria da tecnico per Conte in A. La ottenne proprio a Udine il 18-10-09 con lAtalanta

nato italiano. Guidolin, fatta salva la sua idea di sviluppo della manovra, deve decidere se utilizzare la seconda punta in funzione di appoggio al centrocampo o di incursore offensivo. In soldoni: se gioca Floro Flores, che pi attaccante rispetto a Torje e Abdi, lUdinese avr una freccia in pi da scagliare verso Buffon e, forse, un aiuto in meno quando, in fase di non possesso-palla, si dovr arginare lazione di Pirlo. Conoscendo Guidolin, stratega capace di plasmare la sua squadra sulle forme di quella avversaria, probabile che il ballottaggio lo vinca Abdi, adatto a pestare i piedi a Pirlo e, quando sar il caso (non sempre), a buttarsi tra le linee nemiche.

Difesa classica? Conte, come gli capita spesso, prepara la Juve ai cambiamenti in corsa, e per questa ragione considerato un buon allievo di Marcello Lippi. Gli uomini, sostanzialmente, sono gli stessi, ma lallenatore li pu disporre secondo il 4-3-3 (o 4-5-1) oppure secondo il 3-5-2. Dipende da come intende difendere la zona davanti allarea, perch le retroguardie in realt si dividono tra quelle a due e quelle a tre centrali. Utilizzare i tre centrali ha senso se si affrontano due punte vere (Di Natale e Floro Flores, ad esempio). Meno consigliabile se si deve giocare contro un solo attaccante, a meno che uno dei tre centrali

Juve, c lesa
Pirlo & C, il mercoled della prova scudetto
Contro lUdinese, che in casa ha sempre vinto, test durissimo. Dubbio in attacco: pi Matri di Quagliarella
DAL NOSTRO INVIATO

Antonio Di Natale, 34 anni e Giorgio Chiellini, 27 anni. Oggi la sfida si ripropone FALZONE

G.B. OLIVERO VINOVO (Torino)

Il primo esame arrivato presto ed era bello tosto: come il Diritto privato per le matricole di Giurisprudenza. Juve-Milan, sfida ai campioni dItalia: il 2 ottobre i bianconeri dominano e vincono, ma pu essere un caso. Il secondo esame arriva a San Siro, il 29 ottobre: la trasferta in casa dellInter un trabocchetto anche se i nerazzurri sono in caduta libera. E arriva un buon 2-1. Gli esami numero tre e quattro sono una sessione speciale a fine novembre: nel giro di tre giorni la Juve gioca sul campo della Lazio (vittoria 1-0) e del Napoli (3-3 da 1-3). La quinta prova allOlimpico di Roma: una trappola, se sottovaluti la materia il professore ti boccia. Invece arriva il confortante 1-1. Il percorso ormai finito. Manca la tesi. E la Juve di Antonio Conte si presenta stasera al Friuli per sostenerla. Con una vittoria meriterebbe la lode e anche il bacio accademico, visto che in pochi mesi di lavoro sarebbero state ribaltate gerarchie consolidate e soprattutto si sarebbe restituita competitivit alla Juve e autorevolezza alle sue ambizioni. Un pareggio sarebbe comunque un importante segno di continuit, anche perch ottenuto contro una squadra che in casa ha ottenuto sette vittorie su sette segnando 14 gol e subendone appena 2. Una sconfitta non sa-

la Juve rest negli spogliatoi per quasi tutto il primo tempo, poi si risvegli e rimont da 1-3 a 3-3 cercando anche la vittoria nel finale. Non fu una grande prestazione a livello tecnico-tattico, ma contro la formazione di Mazzarri arriv lennesima dimostrazione di carattere e voglia di vincere. Stasera, per, servir una prestazione ben pi convincente contro una squadra pi in forma di quel Napoli.
Cambiamenti Oltre al modulo

rebbe un ridimensionamento, ma di sicuro complicherebbe le cose anche perch costringerebbe i bianconeri a un lungo periodo di metabolizzazione a causa della sosta natalizia.
Difesa a tre Allesame del Friuli

S
Claudio Marchisio 25 anni, centrocampista, 14 presenze, esploso in questo campionato con la Juventus. Ha gi realizzato 6 gol

la Juve arriva preparata. Le gambe girano bene al punto che Conte maledice la sosta. Tranne una giornata, i bianconeri sono sempre stati in testa alla classifica ma sono consapevoli della difficolt della sfida con lUdinese. E Conte potrebbe anche schierare nuovamente la difesa a tre per chiudere meglio le fasce con Lichtsteiner a destra ed Estigarribia a sinistra. E il dubbio tattico della vigilia: Lo schieramento simile a quello di Napoli una possibilit, ammette Conte. Al San Paolo non cera Marchisio, Pepe gioc da mezzala,

(lalternativa il solito 4-3-3), il dubbio riguarda lattacco con Matri e Quagliarella che sembrano in ballottaggio per il ruolo di centravanti. Matri leggermente favorito sia perch pi fresco (ha giocato poco contro il Novara) sia perch con il 3-5-2 serve una prima punta che faccia salire la squadra, che sia potente dal punto di vista fisico e abile ad aprire gli spazi. Quagliarella in crescita e potrebbe essere larma della ripresa. Ieri a Vinovo Conte ha provato tutto e quindi come se non avesse provato niente: difesa a tre e difesa a quattro, tridente dattacco o coppia. Di sicuro, comunque, la chiave saranno gli inserimenti dei centrocampisti, in particolare di Marchisio. E una delle caratteristiche della Juve finora stata quella di saper cambiare volto (e modulo) nel corso della stessa partita pur senza modificare la formazione. Limpressione che anche stasera sar cos.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL TECNICO DELLA JUVENTUS IMBATTUTO DA 15 GARE

Conte rifiuta il pareggio: Un obiettivo minimo Io juventino dellanno? Lo anche il giardiniere


VINOVO (g.b.o.) Grande rispetto per lUdinese, ma anche la consapevolezza di poter vincere lanciando un segnale molto forte in chiave scudetto. Antonio Conte non firmerebbe per un pareggio: Non voglio fare il presuntuoso o lo sbruffone, ma noi proveremo a ottenere il massimo. La Juve non si accontenta: questa la strada che stiamo percorrendo, gli obiettivi minimi non ci interessano. Per lUdinese, comunque, il tecnico bianconero ha solo parole delogio: I risultati che da tempo ottiene sono il giusto premio per lottimo lavoro della societ, dellallenatore e dei giocatori. Per il modello Udinese difficile da esportare: l c il tempo di fare valutazioni serene, nei grandi club non c pazienza. Guardando alla Juve, invece, il tecnico si gode il bilancio attuale: Siamo andati oltre le pi rosee previsioni. Per non abbiamo ancora fatto niente: a Udine giochiamo la 16a partita e poi ne mancheranno 22. La soddisfazione maggiore quella di aver recuperato credibilit agli occhi dei tifosi e degli avversari. Secondo Beppe Marotta, lallenatore lo juventino dellanno: Lo ringrazio per le sue parole afferma Conte , gli attestati di stima sono motivo dorgoglio. Ma in questi cinque mesi ha lavorato moltissimo ognuno: dal presidente ai giardinieri. Tutti sono utili e nessuno indispensabile. Elia sembra meno indispensabile di altri: Non gioca per scelta tecnica. E scelgo solo per vincere in base a quello che vede il mio occhio. Che di solito non mi tradisce.

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

Passaggio

Movimento

Passaggio

Movimento

BASTA ISLA 1 DI NATALE 2

ARMERO ASAMOAH

PINZI 1 2 DI NATALE

ARMERO ASAMOAH

COSI IN CAMPO ORE 18

Il gioco dellUdinese prevede lo sviluppo dellazione sulle fasce laterali. Le catene Basta-Isla a destra e Armero-Asamoah a sinistra sono micidiali

non aiuti i centrocampisti in fase dimpostazione. Lipotesi pi accreditata che la Juve venga schierata con la classica difesa a quattro: attenzione a chi lascia la strada vecchia per la nuova...
Scorribande laterali Di fatto Udinese-Juventus sar una sfida molto atletica. E ci sar da divertirsi osservando con attenzione ci che accadr sulla fasce laterali. Perch vero che le coppie Basta-Isla e Armero-Asamoah sono micidiali, ma altrettanto vero che i tandem Lichtsteiner-Pepe e Chiellini-Estigarribia non sono per niente male. Probabilmente tutto si decider in questi scontri diretti: chi avr la meglio au-

tomaticamente si trover in superiorit numerica e potr mandare in tilt il dispositivo difensivo avversario. La Juve punter molto sugli inserimenti dei due centrocampisti laterali, Vidal e Marchisio, e qui si dovr vedere come si opporr lUdinese. La difesa a tre tanto cara a Guidolin, in questo caso, potrebbe essere colta di sorpresa o in controtempo: dovr essere bravo uno dei centrali ad accorciare sullo juventino che si butta in profondit e, possibilmente, tagliargli la linea di passaggio. Limportante Vidal o Marchisio non siano mai liberi di agire uno contro uno con la faccia rivolta alla porta, altrimenti sono guai.
RIPRODUZIONE RISERVATA GDS

me Di Natale
A Udine la tassa Tot In casa segna sempre
In 10 partite interne ha castigato nove squadre. Ieri la festa coi suoi bimbi: Spero esca un campione
FRANCESCO VELLUZZI

IL TECNICO DELLUDINESE HA IL PROBLEMA DEI TROPPI IMPEGNI

Friuli verso il tutto esaurito, ma Guidolin frena Non sfida da titolo, lo vinceranno altri
UDINE Sar tutto esaurito o quasi stasera il Friuli quando Udinese e Juventus entreranno in campo Tra abbonati e biglietti sono stati staccati finora 29.100 tagliandi. Invenduti 1.100 nel settore ospite, ne rimangono a disposizione solamente 300 di tribuna centrale. I botteghini del Friuli apriranno dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 18, orario dinizio della partita. Per Francesco Guidolin, per, non una sfida scudetto: La corsa sar tra Milan e Juventus. Gli addetti ai lavori quando parlano con me in privato sono daccordo con me, poi nel momento in cui si accende la telecamera mi si fa sempre la solita domanda. Non capisco questo giochino. Scudetto o meno, lUdinese ha la possibilit di scavalcare la Juventus Avremo il nostro solito profilo spiega lallenatore dellUdinese , cercheremo di fare una bella gara tirando fuori tutto quello che ci rimasto. Il particolare non di poco conto. Di Natale e compagni di energie ne hanno tante o dovranno raschiare il fondo del barile? Guidolin risponde cos: Abbiamo questo impegno e vogliamo onorarlo. Sar la terza gara in sei giorni per noi, alcuni ragazzi le giocheranno tutte, altri saranno un po pi riposati. Se Di Natale lincubo delle avversarie dellUdinese, Pirlo il giocatore che tutti hanno cercato finora di limitare. Guidolin potrebbe rinunciare a Floro Flores e puntare su Abdi proprio per piazzare lo svizzero (o Torje) sul regista della Juve. Pirlo se lo lasci tranquillo mette il pallone dove vuole, ma la Juve ha tante altre armi, ammonisce Guidolin.
Massimo Meroi

Al fotografo che ieri mattina lo ha fatto posare con la nuova scarpa che indosser oggi a un certo punto ha detto: Oh, basta scatti che altrimenti con la Juve non vedo la porta. Tot Di Natale, sempre a segno al Friuli in questa stagione, non perde mai la voglia di scherzare e la voglia di fare, ma alla sfida con la Juve tiene da morire. Quella di ieri stata una giornata impegnativa per il campione dellUdinese: dopo le foto e lallenamento ha fatto la festa coi bambini della sua scuola calcio (presenti anche il vice sindaco e lassessore allo sport del comune): 600 ragazzini che cominciano a vincere i campionati giovanili. Un panettone per tutti, un orologio ai tecnici e un desiderio espresso a gran voce: Spero che da qui esca un grande giocatore friulano, sarebbe bellissimo. I suoi bambini gli hanno chiesto di battere la Juve stasera. Tot darebbe qualsiasi cosa. Si preservato con la Lazio giocando 26 minuti ma dando il contributo necessario (assist per Pinzi per il 2-2) per portare a casa un punto fondamentale.
Tassa Di Natale Anche perch a

que gi migliorato il record dello scorso anno in cui and a bersaglio 28 volte. Anche nella stagione precedente fu sul trono dei cannonieri, con 29 reti. E questanno, anche se non lo dice mai espressamente, punta al tris. La concorrenza spietata perch oltre al totem Ibrahimovic (precisissimo dal dischetto con 5 rigori su 11 gol), c il sorprendente German Denis che allAtalanta ha una regolarit impressionante (anche lui come Ibra 11 centri). Occhio poi a Miro Klose che insegue a 9 ed un pericolo costante in area di rigore.
Come segna Tot, per, in casa, non ha eguali: negli ultimi 20 metri un pericolo. Con i difensori pi alti, sembra strano, visti i suoi 170 centimetri, va a nozze. Al minimo errore li punisce in velocit. Quando riceve una palla lunga e parte difficilmente perdona. Unaltra caratteristica lintesa con Mauricio Isla che lo cerca e lo trova sempre. Sulle punizioni dai 20 metri re Tot implacabile. Di Natale eccede a volte nei preziosismi, spesso cerca il colpo a effetto. E nei calci di rigore questanno ha fallito due volte: con lArsenal in casa e a San Siro col Milan (Julio Cesar stato molto bravo). Ma non smetter di calciarli. Per lui, come per tanti campioni, vale il motto di non aver paura di tirare e di sbagliare un calcio di rigore. Lui proprio il campione che si giudica dal coraggio e dalla fantasia. Basta vedere come apre il gioco: un attaccante regista.
RIPRODUZIONE RISERVATA

per la qualificazione) in Europa League e a tutte le avversarie di campionato. Queste le sue vittime: Fiorentina, Bologna, Novara (doppietta), Palermo, Siena, Roma e Chievo. Le altre due reti le ha firmate a Lecce alla seconda (prima reale) giornata (0-2) e a San Siro col Milan (1-1) alla quarta (terza reale). Dieci dei 20 gol realizzati in campionato dai bianconeri sono opera del vero fuoriclasse della squadra. Il 50 per cento.
Sul trono Nel 2011 lattaccante

S
Tot Di Natale, 34 anni, con la scarpa con la bandiera dei 150 anni dellUnit dItalia e dei 150 gol realizzati con lAsics. La indosser stasera

casa sua Di Natale non fa sconti a nessuno. Se giochi contro lUdinese devi pensare che un gol, da lui, lo prendi. Tot ha segnato allArsenal nello sfortunato preliminare di Champions League (sbagliando un rigore), al Rennes e al Celtic (decisivo

bianconero ha segnato 31 gol. Diciotto da gennaio a maggio nello scorso campionato, un exploit che lo ha portato a rivincere il titolo di capocannoniere con 28 gol e ha trascinato la squadra di Guidolin al quarto posto e al preliminare di Champions (poi perso nella doppia sfida con lArsenal). Ha comun-

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

SERIE A MERCATO

La Juve pressa la Roma Uno sconto per Borriello


Prosegue il dialogo col club giallorosso: intesa sulla formula, da definire il costo del riscatto. Prima, per, le cessioni...
MATTEO BREGA CARLO LAUDISA MILANO

OBIETTIVI INVERNALI

A
S

IL PALERMO SUL GUINEANO EDER

Parma: Iaquinta Genoa, Rudnevs e pure Rossettini


LAtalanta va su pi fronti: Corazza, Rodriguez e Contini. Chievo insiste per Obi
GIULIO DI FEO ALESSANDRO RUSSO

Il dialogo tra Juve e Roma prosegue. E Marco Borriello aspetta notizie con fiducia crescente. Del resto i due club hanno avviato la trattativa, partendo da una base condivisa: il prestito con diritto di riscatto. C solo da limare lintesa sullentit del costo immediato e la relativa cifra di riscatto. La Roma nellestate 2010 ha acquistato il centravanti napoletano per 10 milioni di euro dal Milan e saspetta di recuperare in toto quella spesa. Invece la.d. bianconero Beppe Marotta punta ad ottenere uno sconto: per due ordini di motivi.
Richieste Juve Innanzitutto lat-

quanto emblematico. Non va dimenticato, per, che in lizza per Borriello ci sono due club stranieri: lOlympique Marsiglia, prossimo avversario dellInter in Champions League, ma anche la societ londinese del Tottenham.
Lattesa In ogni caso la Juve de-

Vincenzo Iaquinta, 32 anni, attaccante della Juventus, ha vinto il titolo Mondiale nel 2006 con lItalia. Questanno zero presenze in A.

ve aspettare che vadano in porto alcune operazioni in uscita per lattacco. Con il Genoa ben avviato il confronto per il passaggio in rossobl del centravanti italo-brasiliano Amauri, mentre per Iaquinta cominciano spuntare varie offerte italiane: dopo il Lecce, infatti, s fatto vivo anche il Parma. E, poi, vanno vagliate le opportunit per Luca Toni. Logico, allora, che Marotta dia appuntamento alla Roma per dopo Natale.
Baby Curti In questi giorni cal-

S
Luca Rossettini, 26 anni, difensore del Siena, ha giocato 13 partite in questo campionato. in Toscana dal 2007.

Il Parma ha avviato un dialogo con la Juventus per Iaquinta. Il club di Ghirardi si fatto avanti per lattaccante. A proposito di punte, il Genoa ha offerto 7 milioni per Rudnevs, lettone con passaporto russo del Lech Poznan che piace anche a Newcastle e Zenit. Intanto questa sera il presidente del Genoa si aggiorner su Rossettini, il difensore del Siena che potrebbe lasciare a gennaio la Toscana. Il Palermo piombato sullattaccante Eder dellAcademica: il guineano pu liberarsi a costo zero e su di lui c anche il Porto.
Turbinii Brescia LAtalanta segue da vicino levoluzione di Corazza del Portogruaro, attaccante classe 91 che la societ vorrebbe tenere almeno fino a giugno. I bergamaschi sono anche su Rodriguez, terzino sinistro dello Zurigo gi nel mirino della Lazio, e su Contini (Siena). Spostiamoci a Brescia: Salamon pi vicino allo Sporting Lisbona, per Leali si tratta sempre con la Juve, El Kaddouri rinnova dopo Natale e poi a gennaio pu andare al Genoa, Berardi corteggiato dalla Samp (in cambio di Rossini). Il Chievo tiene viva la pista Obi (Inter) e tratta il ritorno di Fernandes (c anche lUdinese). In uscita Sassuolo e Padova hanno chiesto Acerbi. Il West Bromwich Albion su Pasquale (Udinese). Prosegue lasse Cagliari-Juve Stabia per lo scambio Burrai-Cazzola. Antunes (Roma) ha due proposte concrete: Panionios in Grecia e Nacional in Portogallo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

tuale situazione di Borriello, alla periferia dei pensieri di Luis Enrique e ormai corpo estraneo nel progetto giallorosso. E, poi, c il fattore et: il napoletano ormai prossimo ai 30 anni e con un contratto da 4 milioni di euro sino al 2014. Quindi in corso Galileo Ferraris ritengono che il suo ingaggio debba avvenire a un prezzo pi conveniente. Ma siamo ai preamboli: chiaro che in

Marco Borriello, 29 anni, alla Roma 7 presenze e solo 206 minuti IMAGESPORT

Lattaccante tifa per i bianconeri. In lizza ci sono pure il Tottenham e il Marsiglia

questa fase i due club partono da posizioni distanti. C il tempo, per, per avvicinarsi. Anche perch il giocatore tifa per questa soluzione, nonostante Tiberio Cavalleri(il suo agente) si trinceri in un no comment tanto diplomatico

di tra Juve e Roma va segnalata anche la sfida tra bianconeri e giallorossi per un giovane centrocampista del Perugia: Nicol Curti, 16 anni, gi tre presenze in Lega Pro Seconda Divisione. La Roma aveva trovato un accordo di massima con il club umbro, ma la Juve ha avuto la meglio contando sulla scelta del ragazzo, bianconero di fede.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

La community che ti somiglia, postepay.it il sito che ti semplifica la vita:


informazioni sulle Postepay ricariche e pagamenti offerte per gruppi d'acquisto ticketing cinema download brani musicali e videogames promozioni e concorsi be easy, be smart, be postepay.it

www.postepay.it

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

SERIE A

Il Napoli corre ai ripari E tutto fatto per Vargas


Chiuso a 12 milioni laffare coi cileni: oggi si attende lannuncio E Mazzarri senza Lavezzi cerca la vittoria per uscire dalla crisi
Perch vedere

ALLOLIMPICO

Edy Reja, 66 anni, allenatore della Lazio dal 2010 KEYPRESSMEDIA

NAPOLI-GENOA
Dopo il k.o. con la Roma, il Napoli non pu steccare ancora in casa. Ma i liguri sono gasati dalla vittoria sul Bologna di domenica scorsa
San Paolo, ore 20.45

DAL NOSTRO INVIATO

l delle sue incertezze, toccher allex attaccante dellInter affiancare Hamsik alle spalle di Cavani. E a proposito del Matador, Mazzarri ha escluso che sia in crisi: E il nostro finalizzatore, d sempre una mano alla squadra. Non vedo problemi in questo senso, uno che ha carattere e se in campo si arrabbia, cos com avvenuto contro la Roma, a me fa piacere.
Nessuna crisi A chi gli ha fatto

Lazio nuova per sfatare il tab Chievo


Una sola vittoria sui veronesi in casa: Reja cambia per sfidare la tradizione
Perch vedere

MIMMO MALFITANO CASTELVOLTURNO (Caserta)

E il giorno delle conferme. Se le aspetta, Walter Mazzarri, dalla gara di questa sera, contro il Genoa, per scacciare via lo spettro di una crisi in campionato. E le attende anche la societ dal Sudamerica, dove gli emissari di Riccardo Bigon stanno provando a stringere per Edu Vargas, lattaccante dellUniversidad de Chile, che verrebbe a rendere pi competitivo il reparto offensivo: le prossime 24 ore saranno quelle decisive.
Senza Lavezzi La strada si pre-

notare che il suo Napoli ha vinto una sola volta nelle ultime 7 partite (4 pareggi, 2 sconfitte e 1 vittoria), Mazzarri ha risposto deciso: E un momento particolare, ma non siamo in crisi. Il nostro rendimento stato condizionato anche da alcune decisioni arbitrali: speriamo che si compensino a fine campionato. Il gol annullato a Cavani, ad esempio, ha inciso sulla sconfitta con la Roma: dopo aver creato una decina di palle gol abbiamo perso la partita.
Serve equilibrio Poi Mazzarri

LAZIO-CHIEVO
La squadra di Reja non vuole perdere terreno dal trio di testa, ma i veneti possono fare male con le ripartenze di Pellissier e Thereau
Olimpico, ore 20.45

DAL NOSTRO INVIATO

STEFANO CIERI FORMELLO (Roma)

senta in salita. Stasera non ci sar Ezequiel Lavezzi, infortunato, e i numeri non dicono nulla di positivo: il Napoli ha segnato 1,45 gol a partita nelle 140 partite di campionato

Dopo soli 7 punti nelle ultime 7 gare scattato il piano rimonta: ecco il primo colpo Con il Pocho in campo il Napoli segna 1,45 gol a partita, senza fermo a 0.81
con lui in campo, mentre ne ha realizzati appena 0,81 a partita nelle 27 disputate senza l'argentino. Lassenza del Pocho peser, inutile nasconderlo. Dispongo di alcune soluzioni per sostituirlo. Una Pandev, anche se lamenta un problemino al piede destro. Per il resto, non ci saranno modifiche sostanziali anche perch voglio stimolare lorgoglio di chi sceso in campo con la Roma. Mi aspetto una risposta importante dai titolarissimi, ha spiegato lallenatore. Al di

ha richiamato la squadra allumilt: In alcune partite ci siamo sentiti superiori allavversario ed abbiamo trascurato particolari importanti della gara. Dobbiamo ritrovare gli equilibri giusti in fase difensiva e maggiore convinzione sotto rete. In Champions, dove eravamo sfavoriti contro tutte le avversarie, abbiamo giocato sempre con la giusta umilt.
Vargas: arrivo Per Eduardo Var-

Edu Vargas, 22enne esterno offensivo dellUniversidad de Chile AP

QUI GENOA A RISCHIO M. ROSSI E VELOSO

Il regalo di Natale di Malesani Noi chiusi? Che tridente sia


GENOVA (a.d.r.) Stiamo male? Allora attacchiamo. I guai fisici spingono il Genoa a osare. Ieri mattina Alberto Malesani, che ha ricevuto la visita e lennesimo attestato di stima da parte del presidente Preziosi, si ritrovato due problemi inattesi. Rossi e Veloso, infatti, non hanno recuperato: i due sono stati convocati, ma difficilmente potranno andare in campo. Il tecnico attender fino allultimo soprattutto il capitano, difficilmente sostituibile.

C un doppio tab da sfatare tra la Lazio e la sua voglia di passare un Natale perfetto. Un doppio tab che riguarda il suo stadio, lOlimpico. Dove, in nove precedenti, i biancocelesti una sola volta hanno avuto la meglio sul Chievo. E dove (sempre allOlimpico) questanno viaggiano ad un ritmo decisamente lento: appena 12 i punti conquistati in 8 partite casalinghe, media di 1,5 a gara contro i 2,42 che hanno in trasferta.
Il piano Reja, che oggi pu co-

gas - talento cileno dellUniversidad - praticamente tutto fatto. Si aspettano solo le visite mediche: in giornata, lo staff sanitario del Napoli sar in Cile per sottoporre lattaccante alle rituali visite. Solo dopo verr scritta la parola fatto sullaffare, anche se i rumors raccontano non solo della firma del giocatore di un quadriennale ma anche parole sue: Vado in Italia i primi giorni di gennaio - avrebbe detto Eduardo Vargas a Radio Coperativa - sono nervoso e ansioso. Non avrei mai pensato di approdare in Italia cos rapidamente. Sono felice. Sul giocatore si erano inserite sia lInter e sia il Chelsea, ma la tempestivit e i 14,7 milioni di dollari (pari a circa 12 milioni e 200 mila euro) del Napoli hanno avuto la meglio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

punte in avanti: Malesani nella rifinitura ha provato la coppia Caracciolo Pratto e un fantasista alle loro spalle, ovvero Merkel se Rossi sar in campo, oppure il pi offensivo Jorquera se il capitano si arrender. Giocheremo ha confermato lallenatore rossobl sorridendo con un atteggiamento spregiudicato: sar il mio regalo di Natale a chi mi chiede pi spettacolo. La sorpresa positiva arrivata dallultimo allenamento riguarda invece il terzino sinistro Antonelli, recuperato a tempo di record e convocato per la trasferta napoletana insieme a quattro elementi della Primavera: Krajnc, Marchiori, Sampierisi e il brasiliano William. Per Antonelli, per, pare difficile limpiego fin dal primo minuto.

Il piano tattico preparato da tempo per sfidare il Napoli, che prevedeva una difesa a 5 e un centrocampo solido, stato rivoluzionato. Sar Constant a badare alla fascia sinistra, partendo comunque come centrocampista, con Kaladze pronto a coprirgli le spalle. Due

gliere la vittoria numero 300 da professionista, sa che certi tab hanno il loro peso. Ma guarda oltre: Dobbiamo chiudere lanno con un risultato positivo, con i tre punti. Se ripetiamo la prova fornita con lUdinese ce la possiamo fare. Ma rispetto alla gara coi friulani il tecnico ne cambia cinque: le new entry sono Konko, Biava, Cana, Hernanes e Cisse. Un massiccio turn over per interrompere la tradizione negativa che i biancocelesti hanno allOlimpico con il Chievo: nelle nove sfide sin qui disputate c stata una sola vittoria laziale, peraltro datata ( del 2003); tre vittorie del Chievo e cinque pareggi gli altri risultati. Pi che dalle statistiche il tecnico per preoccupato dalla forza della squadra di Di Carlo: Il

Chievo un avversario scomodo, nelle ultime partite cresciuto molto. Ci vorr una Lazio allaltezza della situazione. Il tecnico non teme la sindrome del panettone: Spesso gli impegni che precedono la sosta di fine anno sono affrontati con la testa gi alle vacanze. Ma alla mia squadra non accadr. Nello spogliatoio c una grande determinazione. In palio c la possibilit di continuare a coltivare il Grande Sogno. S ammette Reja puntiamo alla Champions. Sarebbe il coronamento del ciclo iniziato due anni fa. Per quanto fatto finora alla mia squadra do un 7 +. Il tecnico rilancia Cisse: E un ragazzo orgoglioso, sta soffrendo per questa situazione: lui uno che sempre stato protagonista. Lo vedo in ripresa, penso che presto si sbloccher. In Francia intanto continuano a parlare di un suo possibile trasferimento allAuxerre a gennaio. E vero, un nostro obiettivo ha ammesso il presidente Bourgoin . AllAuxerre troverebbe un ambiente ideale per lui. Ma non so se la Lazio lo lascer partire.
Chievo ambizioso E il Chievo? AllOlimpico arriva senza nascondere le sue ambizioni. Questanno ancora non siamo riusciti a piazzare un colpaccio, speriamo sia la volta buona, ammette lallenatore Di Carlo. Rispetto alla gara col Cagliari non potr contare, oltre che su Rigoni, anche sul difensore Dram, ma torna a disposizione Cruzado. La squadra cresciuta e chiunque sceglier far la sua parte. Visto lavversario, per far risultato dovremo andare oltre le nostre possibilit. Ma se corriamo a mille e mettiamo in campo la stessa determinazione mostrata col Cagliari il Chievo pu far male anche alla Lazio. (ha collaborato Giancarlo Tavan)

STASERA A NOVARA LESORDIO DEL NUOVO TECNICO, MENTRE ARRIVA ANCHE UNA BEFFA FOTOGRAFICA...

Il Palermo dopo gli sfott del Catania spera in Mutti


Perch vedere
FRANCESCO CARUSO FABRIZIO VITALE

NOVARA-PALERMO
Il Novara deve conquistare in casa i punti salvezza, mentre Mutti prova a dare la scossa ai rosanero dopo il duro k.o. nel derby di Catania
Piola, ore 20.45

Il Palermo si gioca tanto a Novara, ma tiene banco unaltra storia. Sul web impazzano le foto della burla inflitta ai giocatori rosanero da alcuni tifosi del Catania. Dopo il derby, alluscita del Massimino alcuni catanesi hanno chiesto di poter posare con diversi giocatori. Ma quella che sembrava una normale foto di appassio-

nati di calcio insieme a giocatori famosi, si rivelato uno scherzo di due fan rossazzurri che hanno mostrato sopra le teste dei giocatori il segno della vittoria. Tra le vittime anche Fabrizio Miccoli, che su facebook ha spiegato: Ho scattato la foto con quei tifosi soltanto perch presentati come affetti da una malattia, che da qui a breve li avrebbe portati via.
Nuova panchina Venendo alla sfida di stasera, il Mutti bis arriva 10 anni dopo il primo, ma

sembra sia passato un secolo, talmente stravolta la situazione. Allora, nella stagione 2001-02, non cera ancora Zamparini, ma lultimo fallimentare scorcio di Sensi, il Palermo galleggiava in serie B e di campioni neanche lombra. Oggi, Mutti ritrova un Palermo fisso in A da 8 anni, che ha girato in lungo e in largo per lEuropa e che ha in testa obiettivi importanti. Anche se in questo momento non si possono dire: Dobbiamo puntare ad un campionato tranquillo

spiega Mutti - e cercare di tenerci quanto pi possibile lontano dai pericoli. Zamparini ha incontrato il nuovo allenatore luned sera nel ritiro di Novara.
Qui Novara Il tecnico del Novara Tesser vuole chiudere lanno con una vittoria e contro il Palermo rispolvera il classico 4-3-1-2: A differenza di quanto capitato con Napoli e Juve, questa volta toccher a noi fare la partita. Il Palermo? Tra assenze e cambio in panchina difficile leggere la partita, per questo in questi giorni mi sono concentrato solo sui miei.

I tifosi del Catania con Miccoli

RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

SERIE A

A caccia del mancino


Inter, se arrivasse laltro Vargas?
Il tecnico vuole lesterno sinistro: il viola e Gomez (Catania) nel mirino. Paulinho, si pu
DAL NOSTRO INVIATO

POSSIBILI RIVALI

A
S

MATTEO DALLA VITE APPIANO GENTILE (Como)

Lidentikit e la conferma. Un esterno sinistro? S, potrei chiederlo al presidente...: Claudio Ranieri non bluffa e detta la via. Ed una via sulla quale lInter sta ragionando da almeno una settimana. Trattasi di Eduardo Vargas? Fuochino, perch svanito al Napoli. Fuochino perch il nome potrebbe essere lo stesso, ma con unaltra nazionalit. Perch mentre c gi chi dice che larrivo del cileno sar un lasciapassare estivo per Lavezzi (cercato dallInter gi lestate scorsa), ecco riapparire un nome ben noto alla serie A: si chiama Vargas, ma Juan Manuel e gioca nella Fiorentina da 3 anni.
Inter in pole Un mese fa lidea dellesterno viola accostato allInter era pura fantasia. Forse anche adesso, ma forse forse. Perch Claudio Ranieri lavrebbe indicato come pezzo forte per cambiare velocit alla squadra; e perch nel mare immenso di internet ecco affiorare una frase dellagente del giocatore che - una settimana fa e a

un quotidiano peruviano - racconta qualcosa di inequivocabile. LInter - ha detto Delgado a Republica.pe - ha le chance maggiori di ingaggiare il peruviano, per potrebbe non essere facile per i rapporti fra i due club. Operazione non facile insomma, anche per le legittime pretese economiche della Fiorentina e in attesa di capire se si tratta di una semplice boutade dellagente del peruviano oppure no.
Ultima? J.M. Vargas - che a Firenze stato anche messo in sosta forzata per un turno dopo una notte troppo lunga - avrebbe un valore di 10 milioni, costo che lInter in questo momento non vorrebbe affrontare e che - eventualmente - preferirebbe considerare con altre formule. Ieri, in Per, raccontavano quanto segue: quella contro il Siena sar probabilmente la sua ultima gara in viola. Chiss, perch vero che lo vuole la Juventus come lArsenal e soprattutto lo Zenit, ma anche vero che la volont di Ranieri lavrebbe messo in cima alla lista degli esterni sinistri capaci di cambiare passo in un 4-2-3-1 del prossimo futuro. Lalternativa? E Alejandro Go-

interno offensivo): in questo caso lInter attende labbassamento delle pretese del San Paolo. Casemiro sempre unopportunit, ma in seno allInter temporeggiano: hanno due bonus da extracomunitario da spendere, devono decidere se utilizzarli subito (compreso Juan) o no.
E Sneijder... Poi, ecco una curio-

Alejandro Gomez 23 anni, centrocampista offensivo del Catania. Largentino arrivato in Italia nel 2010. Montella lo utilizza spesso da seconda punta

sit scovata dal sito Fcinter1908. Riguarda sir Alex Ferguson, guru del Manchester United che dice: A gennaio non ho intenzione di comprare a meno che qualcuno a cui siamo sempre stati interessati

S
Paulinho 23 anni, centrocampista del Corinthians. Gi nellorbita della Seleao, stato la rivelazione dellultimo Brasileirao

Il procuratore del peruviano: LInter ha pi chance di tutti di acquistarlo...


Juan Manuel Vargas, 28 anni, peruviano, alla Fiorentina dal 2008
ANSA

mez, argentino del Catania, brevilineo che ha comunque rapito gli occhi degli osservatori nerazzurri.
Carlinhos e Paulinho Dal Brasi-

le, nel frattempo, compare un altro nome: si tratta di Carlos Andrade Souza detto Car-

linhos, laterale sinistro classe 84 della Fluminense. Resta caldissimo il nome di Paulinho, forte candidato per gennaio dopo la proposta di 6,5 milioni di euro al Corinthians. E resta monitoratissimo Lucas Moura, comunque il preferito ma per la fascia destra (ma lui pi un

non si renda disponibile. Questa possibilit, per, per ora non c. Tutti hanno ovviamente pensato a Wesley Sneijder, che si rivedr nel 2012 e che Ranieri considera il nostro fiore allocchiello. Gennaio vicino.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA PARTITA DI STASERA IL TECNICO E I NUMERI DI UNA RINCORSA DA COMPLETARE

E col Lecce punta al poker Ranieri: Avanti cos e occhio a non fare tilt
Serve la quarta vittoria consecutiva, ancora la coppia Milito-Pazzini: Riprendiamoci San Siro e non subiamo gol, tanto uno lo facciamo
I NUMERI

Pazzini e Milito

QUI LECCE

Cosmi: Inter ermetica, ma ci proviamo


PIACENZA (p.g.) Rifinitura a Piacenza per il Lecce, che in Emilia ha messo il quartier generale fra le sfida con Parma e Inter. Serse Cosmi scruta con attenzione il lavoro dei suoi. Tre partite in dieci giorni si fanno sentire spiega il tecnico dei salentini per cui dovr essere molto attento nel fare le scelte giuste. Ci sono giocatori, come Di Michele, Giacomazzi, Muriel e Olivera che vengono anche da lunghi infortuni. E comunque un Cosmi rincuorato, nonostante il pareggio beffa di Parma. Lo sono perch la squadra ha giocato un grande secondo tempo. Mi sono affidato al 3 5 2, il modulo che preferisco e che non avevamo ancora applicato, e le risposte sono state molto buone. Poi chiaro che abbiamo commesso errori, che una squadra deve essere capace di gestire gli ultimi dieci minuti di una partita che sta vincendo, ma, come ho sempre detto, nel calcio ci sono due tipi di paure: quella di perdere e quella di vincere. Noi abbiamo pagato la seconda. Ma siamo prontissimi a ripartire. Non ci sta, il tecnico, a dire che stasera il Lecce abbia niente da perdere. Nelle condizioni in cui siamo, c sempre qualcosa da perdere. Cio i punti. LInter pi forte, soprattutto ha capito che per una squadra cos forte in attacco, quello che conta partire da una solida fase difensiva. E negli ultimi tempi, allInter non ha fatto gol nessuno....

4
4

Perch vedere

INTER-LECCE
I nerazzurri cercano la quarta vittoria consecutiva in campionato. Il Lecce a Parma ha mostrato di avere un attacco che pu far male
Meazza, ore 20.45

dunque, per noi sar ancor pi dura che contro Genoa e Cesena: servir lInter migliore.
Effetto San Siro Che ancora non

le vittorie di fila in campionato che allInter mancano dallera Leonardo: Fiorentina-Inter 1-2, Inter-Cagliari 1-0, Samp-Inter 0-2 e Inter-Genoa 5-2, dal 16 febbraio al 6 marzo.

DAL NOSTRO INVIATO

ANDREA ELEFANTE APPIANO GENTILE (Como)

le vittorie consecutive di questanno: Inter-Fiorentina 2-0, Genoa-Inter 0-1, Cesena-Inter 0-1

Stasera si gioca a flipper, e occhio a non fare tilt. Accendiamo gli "special", dice Claudio Ranieri, ma pi che ai punti che varrebbero doppio allude a quelle lucette rosse che indicano allarmi: sente puzza di grattacapi (Il Lecce ha diversi giocatori che possono crearcene), annusa laria che tira, analizza le possibili conseguenze. A cosa sarebbe servito vincere cinque delle ultime sei partite, se si dovesse inciampare in casa contro il Lecce che chiude la classifica? E allora Ranieri snocciola numeri come avvisi di pericolo: Nelle ultime tre gare il Lecce ha fatto un punto, ma ha segnato sette gol (vero, per ne ha presi 10, ndr); fuori casa, su 8 partite, ne ha vinte due e pareggiate due. Massima allerta

si vista, in verit. Ma stasera deve completare la sua svolta di fine 2011. Il Lecce rende molto di pi in trasferta (8 punti su 9)? E allora lInter (10 punti in casa e 13 fuori) deve impadronirsi di nuovo del suo territorio: la rimonta dellanno scorso (12 vittorie su 12 in casa) insegna che forse questa lunica strada percorribile e il calendario indica chiaramente questa strada, visto che da stasera al 19 febbraio lInter giocher a San Siro sei partite su nove (pi il derby in casa del Milan). Ranieri sottoscrive: In casa abbiamo perso troppi punti: a San Siro bisogna diventare di nuovo imbattibili, mantenendo lo stesso rendimento in trasferta.
Monitor su Forlan Il Lecce con 29 reti subte la peggior difesa del campionato? E allora ora di smettere di segnare con il contagocce (cinque vittorie con appena 7 gol segnati), magari scatenando finalmente gli attaccanti: Lunico che ha fatto gol ultimamente stato Castaignos (anche Pazzini contro la Fiorentina, ndr) e per punizione dopo il gol di Siena lho

mandato in tribuna.... Non subito Forlan, per forza di cose: Continuiamo a monitorarlo. Per, se con Genoa e Cesena lho messo dentro alla fine, vuol dire che potrebbe anche giocare dallinizio.
Primo non prenderle In

realt, salvo sorpresissime, non succeder neanche stasera: avanti con Milito-Pazzini, avanti con limpalcatura di Cesena (a parte Samuel per Ranocchia), dunque probabilmente ancora con Coutinho esterno sinistro, e senza Stankovic, che laltro ieri in allenamento si stirato (primo grado) ai flessori della gamba sinistra. Un attaccante a segno sarebbe una bella notizia, ma ora dice Ranieri la priorit continuare a non prendere gol: tanto prima o poi uno lo facciamo. Perch stasera non si gioca solo a flipper: visto che lInter non vince 4 gare di fila in campionato da nove mesi e mezzo, ci starebbe bene anche una mano di poker.
RIPRODUZIONE RISERVATA

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

SERIE A COS IN CAMPO


GIOCHIAMO A TAVOLINO IL RECUPERO DELLA

1
SQUADRE

a
PARTITE PT G V N P F S RETI

UDINESE (3-5-1-1)-JUVENTUS (3-5-2)


27
ARMERO

ATALANTA (4-4-1-1)-CESENA (4-2-3-1)


26
LICHTSTEINER

13 15
BARZAGLI BUFFON

10 32
GHEZZAL

PELUSO BONAVENTURA

77
CECCARELLI

GIORNATA
La Classifica
16 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 16 16 15 15 16 15 15 15 10 9 9 8 7 5 6 6 5 6 5 5 4 4 5 4 3 3 2 2 4 6 4 5 2 6 3 3 6 2 4 3 6 6 8 3 6 3 5 3 2 0 2 2 6 4 6 6 4 7 6 7 6 6 2 8 7 9 8 10 35 27 20 24 18 23 19 18 17 16 13 18 15 12 19 14 14 7 15 16 16 11 9 13 18 17 19 18 20 18 18 23 15 17 18 22 16 16 27 29

11
DOMIZZI HANDANOVIC

20
ASAMOAH

22 7 23 10
PEPE ABDI DI NATALE VIDAL

5 47

22 89 19
MARILUNGO DENIS

5 7
EDER

28 1
ANTONIOLI

5
DANILO

66
PINZI

21
PIRLO

19
BONUCCI

MANFREDINI PADOIN CONSIGLI 32 FERRI

10
MUTU

GUANA BENALOUANE

32
MATRI

21

18

MILAN JUVENTUS UDINESE LAZIO INTER NAPOLI ROMA GENOA CATANIA PALERMO CHIEVO PARMA FIORENTINA CAGLIARI ATALANTA * BOLOGNA SIENA CESENA NOVARA LECCE

34 33 31 29 23 21 21 21 21 20 19 18 18 18 17 15 15 12 11 9

3
ISLA

8
MARCHISIO

32
FERRONETTI

3
CHIELLINI

CIGARINI

PAROLO RODRIGUEZ

8
BASTA

28
ESTIGARRIBIA

25

8
CANDREVA

13
ROSSI

MASIELLO SCHELOTTO
OGGI Ore 20.45. ARBITRO Russo di Nola (Vuoto Costanzo/Celi). PREZZI da 3 a 200 euro. TV Sky Calcio 6 HD; Premium Calcio 6.

OGGI Ore 18. ARBITRO Tagliavento di Terni (Padovan Tonolini/Romeo). PREZZI da 25 a 100 euro. TV Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD; Premium Calcio.

UDINESE p. 31
PANCHINA 12 Padelli, 13 Neuton, 26 Pasquale, 30 Doubai, 31 Fabbrini, 25 Torje, 83 Floro Flores. ALLENATORE Guidolin. BALLOTTAGGI Abdi-Floro Flores 55-45%. SQUALIFICATI Benatia (1). DIFFIDATI Armero e Danilo. INDISPONIBILI Barreto (2 settimane), Coda (2 settimane), Badu (3 settimane), Ekstrand (da valutare). ALTRI Romo, Pereyra, Sissoko, Battocchio, Morosini. QUOTE 1 2,85 X 3,10 2 2,50

JUVENTUS p. 33
PANCHINA 30 Storari, 5 Pazienza, 24 Giaccherini, 17 Elia, 27 Krasic, 10 Del Piero, 18 Quagliarella. ALLENATORE Conte. BALLOTTAGGI Matri-Quagliarella 55-45%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Chiellini e Pepe. INDISPONIBILI Vucinic (5 giorni). ALTRI Manninger, Sorensen, Grosso, De Ceglie, Marrone, Toni, Amauri, Iaquinta.

ATALANTA p. 17
PANCHINA 78 Frezzolini, 3 Lucchini, 6 Bellini, 17 Carmona, 79 Ferreira Pinto, 11 Moralez, 28 Gabbiadini. ALL. Colantuono. BALL. Padoin-Carmona 60-40%, Marilungo-Moralez 55-45%, Ferri-Lucchini 60-40%. SQUAL. Doni (febbraio 2015). DIFF. Capelli, Consigli e Peluso. INDISP. Capelli (maggio 2012), Brighi (1 settimana) e Tiribocchi (1 settimana). ALTRI Ardemagni, Caserta, Minotti, Pettinari, Polito, Raimondi. QUOTE 1 1,90 X 3,20 2 4,25

CESENA p. 12
PANCHINA 88 Ravaglia, 6 Lauro, 11 Rennella, 23 Djokovic, 24 T. Arrigoni, 17 Malonga, 70 Bogdani. ALLENATORE D. Arrigoni. BALLOTTAGGI Rossi-Lauro 51-49%. SQUALIFICATI Comotto (1). DIFFIDATI Eder e Ghezzal. INDISP. Colucci (15 giorni), Martinez (15 giorni), Martinho (20 giorni), Ricci (2 giorni), Meza Colli (2 giorni). ALTRI Calderoni, Cica, Livaja, Von Bergen.

CHAMPIONS PRELIMINARI CHAMPIONS EUROPA LEAGUE RETROCESSIONE


La classifica tiene conto di questordine preferenziale: 1) punti; 2) minor numero di partite disputate; 3) differenza reti; 4) numero di gol segnati; 5) ordine alfabetico. *lAtalanta ha sei punti di penalizzazione

6,6
7

la media voto di Marchisio dopo 15 partite, terza tra i migliori alle spalle di Ibrahimovic (6,71) e Palacio (6,67)

le partite giocate da Lucchini contro il Cesena, entrambe con la Samp: una vittoria ed una sconfitta

I NUMERI

4
0

LAZIO (4-3-1-2)-CHIEVO (4-3-1-2)


26
RADU

20 31 19
LULIC PELLISSIER SARDO SAMMARCO

3
ANDREOLLI

3 1
BIZZARRI DIAS

99
CISSE

le vittorie di Pioli contro la Roma. Negli 8 precedenti lattuale allenatore del Bologna ha ottenuto soltanto due pareggi.

24 20
BIAVA

8 25

77
THEREAU

6
BRADLEY

54
SORRENTINO

LEDESMA HERNANES

12 23
PALOSCHI

27
CANA

KLOSE

56
HETEMAJ

CESAR

29
KONKO

13
JOKIC

OGGI Ore 20.45. ARBITRO Brighi di Cesena (Altomare Musolino/Calvarese). PREZZI da 16 a 100 euro. TV Sky Calcio 4; Premium Calcio 3.

le partite in Serie A di Ghezzal.

99 99

LAZIO p. 29
PANCHINA 84 Carrizo, 21 Diakite, 33 Stankevicius, 5 Scaloni, 15 Gonzalez, 18 Kozak, 9 Rocchi. ALL. Reja. BALLOTTAGGI Dias-Stankevicius 70-30 %, Konko-Diakite 70-30 %. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Radu. INDISPONIBILI Brocchi (15 giorni), Marchetti (30 giorni), Matuzalem (3 giorni), Mauri (70 giorni), Sculli (3 giorni). ALTRI Cavanda, Del Nero, Garrido, Makinwa, Stendardo, Zauri. QUOTE 1 1,50 X 3,80 2 7,00

CHIEVO p. 19
PANCHINA 17 Puggioni, 21 Frey, 2 Morero, 25 Vacek, 10 Luciano, 8 Cruzado, 9 Moscardelli. ALL. Di Carlo. BALLOTTAGGI Andreolli-Morero 70-30%, Sammarco-Luciano 55-45%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Mandelli, Thereau, Pellissier e Luciano. INDISPONIBILI Rigoni (15 giorni) e Dram (da valutare). ALTRI Squizzi, Coletta, Acerbi, Mandelli, Uribe, Gallozzi, Grandolfo, Djengoue e Grippo.

I NUMERI

4 Bologna-Roma
5 Che incrocio

le reti di Mutu in Serie A.

7
10

le reti in Serie A di Gennaro Sardo che non segnava dal 9 maggio scorso in casa della Juventus (2-2)

le vittorie di Guidolin contro la Juventus su un totale di 26 incroci. Guidolin ha vinto 3 delle ultime 5 sfide.

tra i giustizieri Di Vaio e Totti


Alla carica: uno ha fatto 7 gol ai giallorossi, laltro ai rossobl
ANDREA PUGLIESE ROMA

MARCATORI
11 RETI Denis (2) (Atalanta), Ibrahimovic (5) (Milan) 10 RETI Di Natale (2) (Udinese) 8 RETI Klose (Lazio) 7 RETI Cavani (Napoli), Giovinco (3) (Parma), Jovetic (1) (Fiorentina) 6 RETI Marchisio e Matri (Juventus), Nocerino (Milan), Osvaldo (Roma), Palacio (1) (Genoa) 5 RETI Calai (Siena), Pepe (Juventus), M. Rigoni (3) (Novara)

NOVARA (4-3-1-2)-PALERMO (4-4-2)


3
GEMITI

90
ALVAREZ MEGGIORINI 27 ILICIC RIGONI

6
MUNOZ

1
UJKANI

5
LUDI

69

8
MIGLIACCIO

23

21

BENUSSI SILVESTRE

99

24
PACI

RADOVANOVIC MAZZARANI

9 17
PORCARI RUBINO

19
BUDAN

5
BARRETO

4
CETTO

14

14
BERTOLO

42
BALZARETTI

MORGANELLA

OGGI ore 20.45. ARBITRO Doveri di Roma (Passeri Giallatini/Gallione). PREZZI da 16 a 40 euro. TV Sky Calcio 5 HD; Premium Calcio 5.

NOVARA p. 11 Stevan Jovetic, 22 anni ANSA


PANCHINA 31 Fontana, 13 Labrin, 2 Giorgi, 18 Marianini, 6 Pinardi, 11 Morimoto, 20 Granoche. ALL. Tesser. BALLOTTAGGI MazzaraniGiorgi 60-40%, LudiLabrin 55-45%, MeggioriniGranoche 55-45%, RubinoGranoche 60-40%. SQUALIFICATI Centurioni (1). DIFFIDATI Dellafiore, Meggiorini e Paci. INDISPONIBILI Lisuzzo (40 giorni), Dellafiore (20 giorni). ALTRI Coser, Coubronne, Garcia, Pesce, JedaI QUOTE 1 2,40 X 3,15 2 2,90

PALERMO p. 20
PANCHINA 12 Brichetto, 13 Aguirregaray, 20 Acquah, 7 Della Rocca, 30 Simon, 26 Lores, 10 Miccoli. ALLENATORE Mutti. BALLOTTAGGI Munoz-Aguirregaray 60-40%, Cetto-Della Rocca 60-40%. SQUALIFICATI Pinilla (1). DIFFIDATI Hernandez e Pisano. INDISPONIBILI Tzorvas (20 giorni), Pisano (40 giorni) Hernandez (10 giorni), Zahavi (20 giorni), Mantovani (5 giorni). ALTRI Micai, Bacinovic.

Lanno di nascita lo stesso, classe 1976, una di quelle che ha lasciato il segno. E stasera, come tante altre volte, si saluteranno con affetto. Perch Francesco Totti e Marco Di Vaio sono amici, nonostante un amore che divide Roma: il giallorosso tatuato sul cuore per Totti, laziale fino alla viscere Di Vaio. La differenza? Che Marco la sua classe lha dovuta sfogare fuori, fino ai tanti gioielli di Bologna.
Settebellezze Totti e Di Vaio so-

A
ANNO ZERO S
Francesco Totti, 35 anni, non ha ancora segnato questanno in campionato. Lanno passato ne realizz 15
LAPRESSE

Prossimo turno
sabato 7 gennaio SIENA-LAZIO ore 18 INTER-PARMA ore 20.45 domenica 8 gennaio (ore 15) UDINESE-CESENA ore 12.30 ATALANTA-MILAN BOLOGNA-CATANIA CAGLIARI-GENOA LECCE-JUVENTUS NOVARA-FIORENTINA ROMA-CHIEVO PALERMO-NAPOLI ore 20.45

49

i pareggi in A di Massimo Paci su un totale di 147 presenze con 36 vittorie e 62 sconfitte

no il simbolo di una sfida non facile. La Roma vuole sfruttare la scia positiva della vittoria di Napoli e del pari con la Juventus, la squadra di Pioli che in estate ha sfiorato la Roma, prima che fosse scelto Luis Enrique punta a cancellare il k.o. (immeritato) di Genova. Per riuscirci, punta pro-

prio sulla vena ritrovata di Di Vaio (4 gol nelle ultime 7 gare), che in passato ha sfiorato un paio di volte il giallorosso (senza mai vestirlo, perch sul biancoceleste non ci sta poi cos bene). La punta rossobl, tra laltro, alla Roma ha gi segnato 7 gol (due con la Juve, tre con il Parma e la doppietta con il Bologna dello scorso anno, 2-2 allOlimpico). Proprio come quelli di Totti al Bologna (3 al DallAra), che contro i felsinei non segna per dal 2008-09. E che in questa stagione ancora a caccia del primo gol. Ci andato vicino con la Juventus, con il rigore parato da Buffon. Dovesse ricapitare, ritirer Francesco, ha detto Luis Enrique. Nessun dubbio, anche se Gillet la scorsa stagione di rigori gliene ha parati due (con il Bari).
Dai tecnici Voglio la stessa motivazione ed attenzione di Napoli, ha detto Luis Enrique, che dopo tante critiche, si gode il suo momento di gloria. Con

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

BOLOGNA (4-3-2-1)-ROMA (4-3-3)


3
MORLEO

INTER (4-4-2)-LECCE (3-5-2)


11 55
NAGATOMO

Le quote
7
CUADRADO

29
COUTINHO

33 90 1
GILLET PORTANOVA KONE

9
OSVALDO

15
PJANIC

TADDEI

18 4
JUAN

30
ODDO PETRACHI

LA CARICA GIUSTA DEL SAGGIO GUIDOLIN

23
DIAMANTI

25 24
SAMUEL

8
THIAGO MOTTA

22
MILITO

24
MURIEL

GIACOMAZZI

15
PEREZ

10
TOTTI

16
DE ROSSI

5
ANTONSSON

DI VAIO

STEKELENBURG

1
JULIO CESAR

8
OBODO

2,85

40
TOMOVIC

25

10 13
PULZETTI RAMIREZ

5 8
LAMELA

6
LUCIO

19

23
GRECO

HEINZE

CAMBIASSO PAZZINI

17
DI MICHELE

10
OLIVERA

13
FERRARIO

75
CRESPO

3
JOS ANGEL

13
MAICON

4
ZANETTI

28
BRIVIO

OGGI Ore 20.45. ARBITRO De Marco di Chiavari (Petrella De Luca/Bergonzi). PREZZI da 18 a 90 euro. TV Sky Calcio 3 HD; Premium Calcio 4.

OGGI Ore 20.45. ARBITRO Guida di Torre Annunziata (Nicoletti Comito/Tommasi) PREZZI da 23 a 385 euro. TV Sky Calcio 2 HD; Premium Calcio 2.

Avremo una partita molto importante che chiude il 2011, affrontiamo una squadra molto forte. Siamo carichi al punto giusto. Francesco Guidolin, Udinese: la vittoria con la Juve si gioca a 2,85.

BOLOGNA p. 15
PANCHINA 25 Agliardi, 84 Raggi, 21 Cherubin, 26 Mudingayi, 16 Casarini, 77 Gimenez, 99 Acquafresca. ALL. Pioli. BALLOTTAGGI Antonsson-Raggi 60-40%, Ramirez-Mudingayi 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Morleo e Ramirez. INDISPONIBILI nessuno. ALTRI Lombardi, Stojanovic, Loria, Garics, Rickler, Cruz, Vitale, Krhin, Pasi, Gavilan, Coda, Rodriguez, Paponi, Vantaggiato. QUOTE 1 3,15 X 3,25 2 2,25

ROMA p. 21
PANCHINA 1 Curci, 87 Rosi, 20 Perrotta, 92 Viviani, 19 Gago, 30 Simplicio, 14 Bojan. ALL. Luis Enrique. BALLOTTAGGI Taddei-Rosi 60-40%, Jos Angel-Taddei 60-40%, Greco-Simplicio-Gago 50-30-20%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Gago, De Rossi e Cassetti. INDISPONIBILI Borini, Burdisso, Cassetti, Kjaer. ALTRI Lobont, Borriello, Cicinho, Okaka, Pizarro, Viviani, Caprari.

INTER p. 23
PANCHINA 12 Castellazzi, 23 Ranocchia, 11 Alvarez, 18 Poli, 20 Obi, 9 Forlan, 28 Zarate. ALL. Ranieri. BALLOTTAGGI Lucio-Ranocchia 80-20%, Coutinho-Obi-Alvarez 40-30-30% SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Thiago Motta. INDISPONIBILI Stankovic (5 giorni), Sneijder (10 giorni), Viviano (30 giorni), Jonathan (15 giorni), Chivu (5 giorni). ALTRI Orlandoni, Castaignos, Muntari, Cordoba, Faraoni. QUOTE 1 1,30 X 5,00 2 10,00

LECCE p. 9
PANCHINA 1 Gabrieli, 16 Diamoutene, 21 Grossmuller, 14 Strasser, 22 Piatti, 77 Pasquato, 9 Corvia. ALL. Cosmi. BALLOTTAGGI Olivera-Strasser 60-40%. SQUALIFICATI Carrozzieri (1). DIFFIDATI Ferrario, Mesbah, Oddo, Corvia e Giacomazzi. INDISPONIBILI Benassi (15 giorni), Julio Sergio (15 gg), Esposito (10 gg), Mesbah (10 gg), Bertolacci (10 gg), Giandonato (15 gg), Ofere (30 gg). ALTRI Legittimo, Ingrosso, Bergougnoux e Falcone.

CISSE LORGOGLIOSO LARMA DELLA LAZIO

1,90

primo giallo per Rosi alla 7a presenza, lultimo lo aveva visto alla 37a della stagione scorsa

10
18
ZUNIGA

le insufficienze in questo campionato per Nenad Tomovic, le stesse di Morrone e Acquafresca

Cisse orgoglioso. Deve recuperare fiducia in se stesso, spero che si sblocchi. Quando ritrover il gol, ci dar una grande mano. Edy Reja, Lazio: il Goal nel match con il Chievo a 1,90.

NAPOLI (3-4-2-1)-GENOA (4-3-1-2)


20 52 99 23
GARGANO MERKEL MESTO

I NUMERI

6
ARONICA DE SANCTIS

29
PANDEV

CARACCIOLO

5
GRANQVIST

28
CANNAVARO

7
CAVANI

19

14 3
DAINELLI

1
FREY

88
INLER

JORQUERA SEYMOUR

17
HAMSIK

14
CAMPAGNARO

2
PRATTO

27
CONSTANT

le vittorie in Serie A di Pirlo su 388 partite giocate.

199 199 99

11
MAGGIO

13
KALADZE

IN DUBBIO GIOVINCO

Il Parma sfida il Catania tra la contestazione dei suoi tifosi


PARMA Il Parma torna in campo contro il Catania e contro le polemiche. La contestazione di domenica sera dopo il rocambolesco 3 3 col Lecce, ha lasciato pesanti strascichi. Prima il team manager Sandro Melli ha parlato di pubblico peggiore in campo, poi i Boys hanno chiesto di vincere e convincere, in campo e sugli spalti. E ieri sera, al tg di Tv Parma, il presidente Tommaso Ghirardi, cercando forse di alleggerire la situazione in vista della gara di oggi, ha confermato tutto il suo malumore: Se qualcuno pensa che il Parma debba andare in Champions o vincere lo scudetto, io non posso accontentarlo e sono pronto a fare un passo indietro. Intanto, come promesso, ecco diecimila cuffie griffate Parma come regalo di Natale per i tifosi. Giovinco stato convocato: si decider per questa mattina se utilizzarlo. Maxi Lopez, allultimo appuntamento in rossazzurro, vuole congedarsi con un gol speciale. Mi interessa vincere ancora per il Catania e per i tifosi che mi vogliono bene dice senza accennare al mercato. Montella recupera Izco, ma perde Spolli (giocher Potenza). Il tecnico vuole rispolverare il 3 5 2: Il Parma gioca come lAtalanta, dovremo costruire una partita di sacrificio, con un approccio adeguato, dimenticando il derby sottolinea lAeroplanino. La novit potrebbe essere Sciacca titolare al posto dello squalificato Delvecchio.
Piovani-Finocchiaro

I NUMERI

OGGI Ore 20.45. ARBITRO Valeri di Roma (Manganelli Bianchi/Velotto). PREZZI da 10 a 130 euro. TV Sky Calcio 1 HD; Premium Calcio 1, Premium Calcio HD2.

NAPOLI p. 21
PANCHINA 83 Rosati, 21 Fernandez, 8 Dossena, 20 Dzemaili, 19 Santana, 9 Mascara, 99 Lucarelli. ALLENATORE Mazzarri. BALLOTTAGGI Gargano-Dzemaili 60-40%, Zuniga-Dossena 60-40%. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Lavezzi. INDISPONIBILI Lavezzi (30 giorni). ALTRI Colombo, Grava, Fideleff, Britos, Donadel, Chavez, Rinaudo.

GENOA p. 21
PANCHINA 22 Lupatelli, 32 Marchiori, 23 Antonelli, 7 Rossi, 31 Sampirisi, 11 Jankovic, 9 Ze Eduardo. ALLENATORE Malesani. BALLOTTAGGI Caracciolo-Jankovic 70-30%, Jorquera-Rossi 60-40%. SQUALIFICATI Moretti (1). DIFFIDATI Kaladze. INDISPONIBILI Kucka (15 giorni), Birsa (10 giorni), Bovo (15 giorni), Palacio (20 giorni). ALTRI Veloso, Scarpi, Sturaro, Krajnc, Alhassan, Ribas, William.

i subentri dalla panchina di Matri su 156 partite in Serie A.

49

le partite da titolare con lUdinese in Serie A per Pinzi su un totale di 229 gare.

QUOTE 1 1,55 X 3,65 2 6,50

2
13
IZCO

le espulsioni in A per Campagnaro, entrambe contro il Genoa; in occasione della prima segn pure

le partite da titolare con il Napoli in Serie A per Maggio su un totale di 104 presenze.

PARMA (4-4-1-1)-CATANIA (3-5-2)


18
GOBBI

dallarchivio
RICORDI

23
MODESTO

Francesco Totti e Marco Di Vaio, 35 anni, in un incrocio azzurro con la maglia della Nazionale. Dopo un avvio difficile di stagione Di Vaio ha ripreso a segnare. Ora a quota 4
REUTERS

Juventus e Napoli abbiamo visto una Roma pi completa, una questione di equilibrio dice lo spagnolo Il Bologna? Mi preoccupano le ripartenze e labilit di Diamanti, Ramirez e Di Vaio. Gi, chiss che non abbia saputo della lazialit di Marco. Del resto, Stefano Pioli punter molto sulla voglia di rivalsa, dopo gli episodi sfortunati con Milan e Genoa: Siamo arrabbiati, a Marassi abbiamo perso unoccasione ma non pensiamo di essere vittime di un disegno. Anche se in un gran momento, la Roma non ci fa paura. Pioli rilancer Morleo, Perez e forse Antonsson, mentre Ramirez ci sar, nonostante il mal di schiena. Nel calcio tanta pazienza rara chiude Pioli sui giallorossi . La societ ha protetto Luis Enrique, permettendogli di dimostrare quanto vale. La sfida tra Totti e Di Vaio, stasera, far il resto. (ha collaborato Nicola Zanarini)
RIPRODUZIONE RISERVATA

4 6 83 28 MIRANTE 33 SANTACROCE JADID 5 7 8 99 11


LUCARELLI GALLOPPA

2
POTENZA ANDUJAR

Quando lUdinese ne prese quattro


I tifosi friulani ricordano ancora lo 0-4 subto lo scorso anno nellavvio di campionato shock dellUdinese. Un k.o. con lo stesso punteggio improbabile ( dato a 75,00), ma visto che quattro degli ultimi cinque confronti diretti sono finiti con un Over, stuzzica lipotesi di una partita con almeno tre gol, in quota a 2,00. AL BENTEGODI

11
LOPEZ

ALMIRON

10
LODI

PELL FLOCCARI

14
BELLUSCI

21

28

BARRIENTOS

20
SCIACCA

6
LEGROTTAGLIE

ZACCARDO BIABIANY

12
MARCHESE

OGGI Ore 20,45. ARBITRO Massa di Imperia (Di Fiore Alessandroni/Ciampi). PREZZI da 15 a 100 euro. TV Sky Calcio 7 HD.

La Lazio innocua in casa del Chievo


La Lazio non vince in casa con il Chievo dal 2003. Da allora sono arrivati quattro pareggi e tre sconfitte. Rompere il tab pagherebbe 1,55, farlo con lo stesso punteggio (1-0) fa salire la quota a 6,00. AL DALLARA

PARMA p. 18
PANCHINA 1 Pavarini, 13 Brandao, 3 Feltscher, 24 Musacci, 20 Blasi, 80 Valiani, 22 Palladino. ALLENATORE Colomba. BALLOTTAGGI Pell-Palladino 60-40%, Santacroce-Feltscher 60-40%. SQUALIFICATI Paletta (1) e Morrone (1). DIFFIDATI A. Lucarelli e Galloppa. INDISPONIBILI nessuno. ALTRI Gallinetta, Danilo Pereira, Ze Eduardo, Nwankwo, Valdes, Crespo, Rubin. QUOTE 1 2,10 X 3,15 2 3,60

CATANIA p. 21
PANCHINA 30 Campagnolo, 22 Alvarez, 33 Capuano, 19 Ricchiuti, 15 Keko, 18 Bergessio, 17 Gomez. ALL. Montella. BALLOTTAGGI Potenza-Alvarez 70-30%, Sciacca-Ricchiuti 70-30%. SQUALIFICATI Delvecchio (1). DIFFIDATI Marchese, Bellusci e Almiron. INDISPONIBILI Biagianti (da valutare), Spolli (15 giorni), Llama (20 giorni). ALTRI Kosicky, Terracciano, Donnarumma, Ledesma, Paglialunga, Izco, Lanzafame. Suazo.

Bologna, la Roma la bestia nera


Discorso simile per il Bologna, che al DallAra non ha la meglio contro la Roma dal 2004. Quella volta i rossoblu vinsero per 3-1, lo stesso punteggio bancato a 30,00. Il bis giallorosso dellultima stagione (successo per 1-0) invece a 7,00.

le partite nelle quali Mirante ha mantenuto inviolata la propria porta, tre volte in casa e una in trasferta

24
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

MONDO
UEFA LE SCELTE DEL DESIGNATORE ITALIANO

Euro 2012: Rizzoli tra i 12 arbitri di Collina


Selezionati i fischietti per Polonia-Ucraina: test decisivo per gli arbitri di porta
FABIO LICARI

2012. Un paio di sorprese: restano fuori Brych (Germania) e Atkinson (Inghilterra) che per merito avrebbero superato lo svedese Eriksson e il turco Cakir. Ma il designatore Uefa ha preferito non convocare pi di un arbitro per nazione. E cos ha scelto i pi esperti: Webb per lInghilterra e Stark per la Germania.
Italia C un italiano naturalmen-

ranno anche legate alle designazioni per le finali delle coppe e alle nazionali in corsa nel torneo. Non c Rocchi e non solo perch la doppietta per nazione esclusa: le ultime prestazioni in campionato hanno compromesso quanto di buono fatto in Europa.
La lista Questa la lista dei 12 fi-

ghilterra), Proena (Portogallo), Skomina (Slovenia), Velasco (Spagna) e Thomson (Scozia); infine Cakir (Turchia), Eriksson (Svezia), Kuipers (Olanda) e Lannoy (Francia).
Appuntamenti Collina ha aggiun-

istruzioni tecniche e test fisici; dal 30 aprile al 3 maggio, workshop a Varsavia per i quintetti.
Arbitri di porta Infatti sono da

Ecco i 12 arbitri scelti da Pierluigi Collina per lEuro

te ed tra i candidati alla finale, Rizzoli, anche se certe scelte sa-

schietti: Rizzoli (Italia), Kassai (Ungheria) e Stark (Germania) in prima fila; quindi Webb (In-

to 4 arbitri di porta ai quali conceder lesperienza europea: Borski (Polonia), Hagen (Norvegia), Kralovec (Rep.Ceca) e Shvetsov (Ucraina). Due riunioni: dal 30 gennaio al 2 febbraio ra, la sentenza. Durissima. Una mazzata. Suarez stato condannato anche al pagamento di una multa di 40 mila sterline (50 mila euro circa). Il calciatore uruguaiano ha due settimane di tempo per presentare ricorso.
Le reazioni Suarez ha commen-

confermare gli assistenti e gli arbitri di porta. Euro 2012 sar il test decisivo per lesperimento: dopo la finale, un International Board straordinario decider se introdurli (o no) nelle regole del calcio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Nicola Rizzoli, 40 anni REUTERS

PREMIER LEAGUE

PREMIER STASERA CITY-STOCK

Il faccia a faccia tra Luis Suarez e Patrick Evra, il francese ha accusato luruguaiano di insulti razzisti EPA

Insulti razzisti a Evra: otto turni di stop a Suarez


Scintille in Liverpool-United ma luruguaiano ha sempre negato laccusa. Pena sospesa
STEFANO BOLDRINI LONDRA (Inghilterra)

tato la sentenza ancora una volta attraverso twitter: Oggi (ieri, ndr.) un giorno molto difficile e doloroso per me e per la mia famiglia. Grazie a tutti per il sostegno, ma io continuo a lavorare!. Lattaccante uruguaiano in questi mesi stato sostenuto dal club e, in particolare, dallallenatore, Kenny Dalglish. Suarez ha sempre negato di aver usato espressioni razziste nei confronti di Evra, mentre il francese non ha mai ceduto di un millimetro sulle sue posizioni. E incredibile che ancora, nel 2011, si debba fare i conti con il razzismo. E una mancanza di civilt intollerabile. Il Liverpool, scosso da una sentenza che lo priva del giocatore pi prestigioso, ha diramato un comunicato: Siamo sorpresi e dispiaciuti. E straordinario che Suarez possa essere giudicato colpevole solo sulla base della testimonianza di Evra. Nessuno ha sentito che cosa si sarebbero detti i due in campo, neppure i giocatori del Manchester United.
Pena sospesa Un portavoce della federazione ha spiegato che la pena sospesa fino a quando Suarez non presenter ricorso o, comunque, nei limiti di tempo concessi alluruguaiano per appellarsi perch il giocatore nel pieno diritto di difendersi. Ma per Suarez i guai potrebbero non essere finiti: c uninchiesta in corso per il dito medio rivolto ai tifosi del Fulham dopo la gara del 5 dicembre. Potrebbe scattare unulteriore sospensione. Oggi, invece, dovrebbe essere emessa unaltra sentenza su un nuovo episodio di razzismo: il caso Terry-Anton Ferdinand. Il capitano del Chelsea rischia grosso.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Una sentenza esemplare: otto turni di squalifica alluruguaiano Luis Suarez del Liverpool, colpevole di aver rivolto insulti razzisti al difensore francese del Manchester United, Patrice Evra. I fatti risalgono al match giocato il 15 ottobre scorso allAnfield Road di Liverpool e terminato 1-1. Tra i due, ci furono scintille in campo: larbitro Marriner

pun con lammonizione il giocatore uruguaiano. Subito dopo la gara, Evra accus Suarez di fronte alle telecamere di Canal Plus, emittente francese, di averlo insultato pi volte con epiteti razzisti: Le immagini parlano chiaro. Mi ha offeso almeno dieci volte per il colore della mia pelle. Il Manchester United segnal lepisodio allarbitro Marriner, che incluse la denuncia nel suo rapporto. Suarez si difese il giorno dopo attraverso twitter: Posso solo dire che io ho ri-

spettato e rispetto tutti. Lindagine della federazione inglese, affidata ad una commissione indipendente, durata due mesi. La sentenza era attesa alla fine della scorsa settimana, ma i giudici hanno preso altro tempo per un supplemento dinchiesta. Nel corso di un interrogatorio, larbitro Marriner avrebbe infatti dichiarato che Evra si sarebbe rivolto a Suarez dicendo non mi toccare sudamericano e a quel punto luruguaiano avrebbe replicato perch, negro?. Ieri se-

17a GIORNATA IERI: Wolverhampton - Norwich 2-2; Blackburn Bolton 1-2. OGGI: Aston Villa - Arsenal; Manchester City - Stoke; Newcastle West Bromwich; Everton Swansea; Fulham Manchester United; Queens Park Rangers Sunderland; Wigan Liverpool. DOMANI: Tottenham Chelsea CLASSIFICA Manchester City 41; Manchester United 39; Tottenham 34; Chelsea 32; Arsenal e Liverpool 29; Newcastle 27; Stoke 24, Norwich 21; Aston Villa 19; Fulham, Swansea e West Bromwich 18; Everton 17; Queens Park Rangers 16; Sunderland e Wolverhampton 15; Wigan 13; Bolton 12; Blackburn 10.

Balotelli, senti che auguri da Mancini


Il tecnico: Che il nuovo anno ti porti una vita regolare
DAL NOSTRO INVIATO

STEFANO BOLDRINI MANCHESTER (Inghilterra)

Is Mario Balotelli a genius? In uno scenario da Costanzo Show, nello studio Bbc Philharmonic Orchestra di Salford, a due passi da Manchester, di fronte a un discreto pubblico, luned si svolto questo dibattito. In cinque hanno dissertato su virt e vizi di Balotelli. Robbie Savage, ex compagno di Roberto Mancini al Leicester, oggi opinionista e ballerino di successo, ha definito Mario un genio. Pi sobrio un altro ex calciatore, John Barnes: Balotelli bravo, ma luomo decisivo del City Silva.
Mancio superstar Chi conosce meglio di tutti Balotelli, Roberto Mancini, gli ha fatto pervenire in anticipo gli auguri di buon 2012: Mi auguro che il nuovo anno aiuti Mario a migliorare i comportamenti. Se vuole giocare bene e avere una vita privata serena, deve seguire una certa linea sempre, non una settimana o qualche giorno. Mario pu migliorare mese per mese perch giovane ed ha enormi margini di crescita. Tutti i campioni hanno una vita privata regolare e comportamenti corretti. Stasera Balotelli guider lattacco dei Blues contro lo Stoke: Dzeko non sta bene. Se il City dovesse vincere, trascorrer il primo Natale in vetta dopo 82 anni: non accade dal 1929. Nel City, 8 successi su 8 in casa, torna Clichy, mentre lo Stoke si presenta senza Shawcross e Wilkinson. La star sar Mancini: ieri il Times ha celebrato i suoi 2 anni al City, spiegando che riuscito a ricavare da soldi spesi allimpazzata e da un mucchio di giocatori presi a caso, una squadra vera. Le altre Seconda gara di fila a Londra per lo Uni-

ted: si esibisce a casa Fulham, dove non vince da 3 anni. Molti assenti: Anderson, Cleverley, Fletcher, Rafael, Vidic e Owen per Ferguson, Davies, Sidwell, Grygera e Schwarzer per il tecnico Jol, ai ferri corti con Zamora. LArsenal gioca nello stadio dellAston Villa senza Song (squalificato) e Djorou (ko). Van Persie a caccia di gol: a quota 33 in Premier nel 2011, vuole abbattere il record di Shearer, 36 reti nel 95.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SPAGNA DIEGO SI DIMETTE DAL RACING, E PRONTO PER SBARCARE A MADRID

Taccuino
mente proprio per andarsi a sedere sulla panca del Calderon. Un allenatore in volo, un altro in picchiata, altri (Juande Ramos, Rafa Benitez, Scolari, Schuster, Aragones) pronti al decollo. E la squadra a terra.
COPA DEL REY Ritorno sedicesimi di finale: Real Madrid-Ponferrandina 5-1; Sporting Gijon-Maiorca 0-2; Espanyol-Celta 4-2, Siviglia-San Roque 2-1. Oggi: Atletico Madrid-Albacete, Saragozza-Alcorcon, Villarreal-Mirandes, Malaga-Getafe, Betis-Cordoba, Levante-Deportivo, Osasuna-Almeria, Granada-Real Sociedad, Rayo Vallecano-Racing Santander, Athletic Bilbao-Real Oviedo. Domani: Valencia-Cadice, Barcellona-Hospitalet. Qualificate: Real Madrid, Maiorca, Espanyol

Caos Atletico: in arrivo Simeone


FILIPPO MARIA RICCI MADRID

FRANCIA/LIGUE 1

C la Copa del Rey ma lattenzione se la prende tutta lAtletico Madrid, sempre capace di creare situazione tra il paradossale e il surreale. La squadra che in febbraio affronter la Lazio in Europa League questa sera cercher di rovesciare il 2-1 subito un paio di settimane fa ad Albacete, squadre di terza serie il cui azionista di maggioranza Andres Iniesta. Ieri sera Gregorio Manzano, al-

lenatore dei biancorossi apparso in sala stampa per presentare la gara. In realt la platea voleva solo sapere cosa aspettava a dimettersi. Lui si difeso con forza, mettendo e rimettendo su sempre lo stesso disco: Non me ne vado, voglio continuare. In realt Manzano ha le ore contate e ieri in Argentina Diego Simeone, ex laziale ma soprattutto eroe del doblete dellAtletico nel 1996, si dimesso dal suo incarico di tecnico del Racing (mandando la sorella a dare la comunicazione al club) apparente-

Vince il Marsiglia
Il Marsiglia, prossimo avver sario dellInter negli ottavi di finale di Champions League, andato a vincere 3 1 sul campo del Nancy nellanticipo della diciannovesima giornata. Oggi: Auxerre Digione, Evian Montpellier, Lille Nizza, Lorient Caen, Rennes Bordeaux Sochaux Ajaccio, Toulouse Brest, Valenciennes Lyon, Saint Etienne Paris SG CLASSIFICA: Montpellier, Paris SG 37 punti; Lione, Lilla 35; Marsi glia 31, Tolosa, St.Etienne 30; Ren nes 29; Bordeaux, Lorient 23; Brest 20; Caen, Evian TG 19; Nan

cy, Dijon, Auxerre, Sochaux 18; Valenciennes, Nizza 17; Ajaccio 12.

GERMANIA/COPPA

Passa il Bayern
Quarti di finale della Coppa di Germania: vittorie del Bayern Mo naco (2 1) sul campo del Bochum (2 1), del Greuther Furth (seconda divisione) a Norimberga (1 0) e del lHoffenheim contro lAugsburg (1 0) mentre il Borussia Dortmuind si imposto ai rigori sul campo del Fortuna Dusseldorf (5 6). Oggi: Stoccarda Amburgo, Borussia M. Schalke 04 e Hertha Kaiserlau tern e Holstein Kiel Mainz

Diego Simeone, 41 anni AP

RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

SERIE BWIN LA GRANDE IN CRISI

IN PARTENZA

A
S

ALESSIO DA RONCH GENOVA

Angelo Palombo, 30 anni, in discussione ma partir solo se arriver unofferta importante: sulle sue tracce la Fiorentina

Pi che un regalo di Natale tutti i tifosi blucerchiati attendono con impazienza la festa di Capodanno, la pi bella per loro da molto tempo. Nella notte del 31 dicembre, infatti, potranno brindare alladdio da un 2011 orribile. Un anno intero vissuto soffrendo, passando da un 2010 in cui hanno assaggiato addirittura la Champions League, ad una retrocessione in B, ai tanti inattesi problemi e pure a molte sconfitte nella categoria inferiore. Sono state 46 le partite ufficiali giocate nellanno solare, con uno score davvero triste: 21 sconfitte, lultima proprio luned sera a Pescara, 16 pareggi e la miseria di 9 vittorie.
Signori via Sulla sponda blucer-

Samp: finisce lorribile 2011 Ora la rivoluzione


La retrocessione, i sogni svaniti, le certezze perdute: si punta sul mercato per rimediare

IN ARRIVO

A
S

Taccuino
LIVORNO

Madonna, primo allenamento il 27


LIVORNO (f.f.) Ieri Madonna ha incontrato il presidente Spinelli al quale ha illustrato le sue linee guida sia a livello tattico che di mercato. Un primo impatto che sembra aver soddisfatto il presidente che questa mattina incontrer Novellino per cer care di risolvere il contratto. Il presi dente ha chiesto ancora alcune ore di tempo prima di dare il benestare all'operazione Madonna, ma la stra da ormai segnata: il 27 dicembre sar l'ex tecnico del Piacenza a diri gere il primo allenamento dopo la so sta. Poi nella tarda mattinata ci sar l'assemblea dei soci della societ dove sia il presidente Spinelli che il figlio Roberto, attuale a.d. rassegne ranno le dimissioni.

Daniele Cacia, 28 anni, il pallino di Sensibile, il preferito per sostituire eventualmente Piovaccari e rinforzare lattacco blucerchiato

chiata del calcio genovese in pochi mesi tutto cambiato:

GROSSETO

Moretti stagione finita S


Adem Ljajic, 20 anni, un gioiellino ancora non valorizzato. La Sampdoria potrebbe addirittura sacrificare capitan Palombo per averlo.
Stagione finita per Federico Moretti, che si rotto il crociato an teriore sinistro al 12 della ripresa sul campo dellEmpoli. Lex Catania torner in campo solo nel prossimo campionato e il Grosseto dovr tor nare sul mercato.

S
Massimo Maccarone, 32 anni, la sua avventura con la Samp terminata. Potrebbe accasarsi a Siena ma ha richieste anche in serie B.

21

Le sconfitte della Samp nellanno solare 2011: su 46 partite ufficiali ha ottenuto solo 9 vittorie e 16 pareggi

GIUDICE SPORTIVO

23

Tre turni a Cacia


Queste le decisioni: tre turni a Cacia (Padova). Uno a Coppola (Tori no), Foggia (Sampdoria), Luci (Livor no), Barone (Livorno), Benedetti (Gubbio), Cacciatore (Varese), Cop pola (Empoli), Florenzi (Crotone), Ga vazzi (Vicenza), Maah (Cittadella), Raggio Garibaldi e Mario Rui (Gub bio) e Romagnoli (Pescara). Ammen de: 4.000 euro al Bari, 2.000 euro al Padova e 1.000 euro al Livorno.

Le sconfitte del Bari che quindi fa peggio dei blucerchiati: tra A e B la squadra peggiore del 2011
Beppe Iachini, 47 anni, durante un allenamento: 4 pareggi e una sconfitta in 5 partite il suo bilancio PEGASO

S
Federico Piovaccari, 27 anni, lultimo iscritto alla lista dei partenti. Lo vuole il Padova, ma lascer Genova solo per una contropartita adeguata.

spariti i sorrisi, cancellati i sogni, svaniti gli idoli. Persino il capitano Palombo stato messo in discussione. Anzi, ora pure lui potrebbe partire. C comunque chi lo ha preceduto: il giovane centrocampista Signori, peraltro praticamente mai utilizzato, gi stato ceduto al Modena, squadra nella quale giocher a partire da gennaio.
In partenza Gli addii comunque

saranno parecchi. Il tecnico Iachini ha gi fatto le sue richieste alla societ e il d.s. Sensibile, che nella prossima sezione di mercato si giocher le residue possibilit di proseguire il rapporto con la Sampdoria dopo la deludente campagna estiva, si messo allopera pronto a fare investimenti importanti. Prima di tutto, per, dovr sfol-

tire la rosa. Detto di Signori, ecco anche Maccarone pronto a lasciare, forse in direzione Siena. Con lui ci sono Accardi e Koman, entrambi in scadenza di contratto a giugno, che se lo vorranno saranno liberati immediatamente. Palombo e Pozzi partiranno solo se arriveranno offerte importanti. Sul capitano pare esserci la Fiorentina, sul centravanti insiste il Cesena, due trattative gi vive da tempo. Non mancano le richieste per Dessena (Cagliari e alcune societ inglesi) e per il portiere Fiorillo, che comunque andr solo in prestito. Sono sul mercato anche Laczko, Padalino e Semioli e nelle ultime ore c finito pure Piovaccari, che potrebbe essere scambiato con il padovano Cacia.

In arrivo Cacia un pallino di

Sensibile e potrebbe risolvere i problemi dellattacco. Le alternative paiono essere state individuate nel laziale Kozak e nel bresciano Jonathas. Iachini conosce bene i ragazzi della societ lombarda, avendoli allenati recentemente, e punterebbe volentieri su Berardi e Paghera, oltre che su Salamon, Vass e Daprela. Se Pozzi dovesse andare al Cesena, dai romagnoli potrebbe arrivare Eder, altro elemento che la Sampdoria ha gi seguito in passato. Nel ruolo di fantasista, per, i blucerchiati avrebbero una pista preferenziale per il serbo della fiorentina Liajic. Per la fascia destra piacciono il cagliaritano Perico e lo spagnolo del Bologna Crespo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

RICORSO GRANATA

Padova-Torino Decisione attesa entro Natale


Nulla ancora stato deciso per Padova Torino, la partita ripresa una settimana fa a 14 dalla fine dopo linterruzio ne per un blackout. Il Giudice Sportivo ha preso in mano il ri corso del Torino ed entro Natale dovrebbe arrivare la decisione. Il Giudice ieri non si espresso, in quanto quella vicenda non si riferisce alla 20 giornata e per ch preferisce analizzare con pi tranquillit le carte. Intanto ieri il Torino ha presentato ricor so alla Corte di giustizia.

S
Eder, 25 anni, troppo pochi i gol su calci piazzati e angoli. Lui potrebbe essere lo specialista che serve per risolvere il problema.

LA SITUAZIONE

Si riprende il 6 gennaio
La situazione dopo 20 giorna te: Torino 41 punti; Verona 38; Sas suolo 37; Pescara 36; Padova 35; Reggina 30; Varese, Juve Stabia ( 4) e Grosseto 28; Sampdoria 26; Vicen za, Bari ( 2) e Cittadella 25; Crotone ( 1) 24; Empoli e Brescia 22; Albino Leffe 21; Livorno e Modena 20; Gub bio 18; Nocerina 16; Ascoli ( 7) 15. Prossimo turno. Venerd 6 genna io, ore 12.30 Torino AlbinoLeffe; ore 15 Ascoli Padova; Brescia Croto ne; Cittadella Empoli; Gubbio Bari; Nocerina Pescara; Sampdoria Va rese; Sassuolo Juve Stabia; Vicen za Reggina; ore 18 Verona Modena; ore 20.45 Grosseto Livorno.

LEGA PRO Due societ in difficolt finanziarie

Taranto in sciopero Il Piacenza vuole evitare il fallimento


PAOLO GENTILOTTI FULVIO PAGLIALUNGA

ferito non fare gesti clamorosi, erano gi sulla strada del ritorno a casa. Da secondi in classifica, senza stipendi.
Qui Piacenza Oggi giornata deci-

IL GIUDICE SPORTIVO

Tre giornate a Dragoni


Il giudice ha squalificato 57 giocatori. PRIMA Giocatori espulsi: due giornate a Filippini (Como), Nizzetto (Cremonese), Sabato (Sorrento), Massoni (Lanciano); una a Benassi (Carrarese), Faroni (Lumezzane), Cattaneo (Monza), Doudou (Pergocrema), Suagher (Tritium). Non espulsi: 3 giornate a Dragoni (Piacenza) per atteggiamento minaccioso e offensivo verso larbitro; una a Salvi (Como), Cunico e Fedi (Portogruaro), D'Anna (Benevento), Laurini (Carpi), Giovinco e Taddei (Carrarese), Costantini (Foligno), Maggiolini (Latina), Malag (Lumezzane), Ugge (Monza), Lisi e Visconti (Piacenza), Pisanu (Prato), Rantier (Taranto), Caccetta e Priola (Trapani), Mammarella (Lanciano). Allenatori: due a Monaco (Piacenza). SECONDA Giocatori espulsi: due giornate a Castellano (Arzanese); una a Riccio (Arzanese), Palumbo (Fondi), Pettarin (Mantova), Bianchi (Neapolis), Arrigoni (Santarcangelo), Prandi (Valenzana). Non espulsi: due a Cariello (Neapolis); una a Andreoletti e Artaria (Pro Patria), El Kamch (Poggibonsi), Locatelli (Santarcangelo), Marano e Vecchione (Normanna), Forte (Bellaria), Checchi (Borgo a Buggiano), Castelnuovo e Conti (Lecco), Bruzzese (Catanzaro), Sentinelli (Cuneo), D'Ancona e Sekkoum (Ebolitana), Testoni (Giulianova), Filippini (Montichiari), Foggia (Neapolis), Iuliano (Campobasso), Borghetti e Pupeschi (Perugia), Bottiglieri (Savona). Allenatori: tre giornate a Cusatis (Pro Patria).

Taccuino
LA SITUAZIONE

Sono giorni caldi per Taranto e Piacenza, due grandi squadre in serie difficolt finanziarie.
Qui Taranto Senza stipendi, il Ta-

ranto sciopera e torna a casa. Ieri i giocatori rossobl hanno deciso di astenersi dagli allenamenti e di andare in vacanza con due giorni di anticipo (lultima seduta era prevista per domani), dopo aver saputo che era andata a vuoto lultima promessa del presidente Enzo DAddario. Senza stipendi dallinizio del campionato (e con una penalizzazione di due punti in arrivo) i giocatori avevano incontrato il patron domenica nello spogliatoio e a loro era stato garantito il bonifico delle pri-

me due mensilit, con una terza da pagare entro il 6 gennaio. Ma nessun bonifico stato fatto e i giocatori, dopo una riunione nello spogliatoio, hanno convocato una conferenza stampa. Tutti insieme per leggere un comunicato (affidato al capitano Fabio Prosperi) nel quale annunciano che torneranno il 28 per rivalutare la situazione in attesa di notizie positive, riservandosi azioni legali per garantire e tutelare i propri crediti, tra le quali la messa in mora della societ. Il presidente DAddario ha provato a rispondere: Manterremo gli impegni presi ha detto . I giocatori saranno pagati entro Natale. Mi spiace che non abbiano voluto darci qualche giorno di fiducia. Ma per la squadra cambia poco: i giocatori, che gi a novembre si erano trovati in una situazione simile e avevano pre-

siva anche per il Piacenza di evitare il fallimento. Stamattina il collegio presieduto dalla dottoressa Marina Marchetti, dovr deliberare sullistanza di fallimento presentata dal Procuratore Antonio Colonna. Fallimento che i legali dellamministratore unico Fabrizio Garilli, tornato in carica dopo la momentanea cessione alla Italiana S.r.l. di Marco Gianfranceschi, cercheranno di scongiurare o, quantomeno, di ottenere una proroga sufficiente a sanare la situazione debitoria. Garilli ha gi raggiunto un accordo con i tesserati, che avevano messo in mora la societ, per il pagamento degli stipendi arretrati e presenter gli impegni scritti di almeno due imprenditori (fra questi la Copra che gestiva la manutenzione dei campi e la pulizia di spogliatoi e tribune) ad affiancarlo nellopera di risanamento, annunciando anche un imminente aumento di capitale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Comandano Ternana e Siracusa


GIRONE A Ternana 37 punti; Taranto ( 1) 36; Carpi e Pro Vercelli 29; Como ( 1) e Lumezzane 27; Pisa, Tritium e Sorrento ( 2) 26; Avellino 25; Benevento ( 6) 22; Foggia ( 1) 21; Reggiana ( 2) 16; Spal ( 2) e Monza 13; Viareggio ( 1) 11; Pavia 9; Foligno ( 4) 6. Prossimo turno Domeni ca 8 gennaio, 14.30: Benevento Foggia (2 1); Foli gno Avellino (0 2); Pisa Spal (1 1); Pro Vercelli Como (0 1); Reggiana Pavia (1 1); Sorrento Monza (3 0); Ta ranto Lumezzane (3 0); Tritium Carpi (0 4); Viareg gio Ternana (0 1). GIRONE B Siracusa ( 3) p. 31; Trapa ni 28; Barletta, Portogruaro e Lanciano ( 1) 27; Pergocre ma ( 1), Cremonese ( 6) e Carrarese 25; Alto Adige 24; Spezia 23; Triestina 22; Frosinone 20; Prato, Piacenza ( 4) e Andria 17; Latina 16; Bassano 15; Feralpi Sal 13. Pr. turno: 8 gennaio, 14.30: Andria Spezia (0 0); Carra rese Cremonese (0 3); Feralpi Sal Triestina (0 1); Fro sinone Barletta (luned 9, ore 20.45, 0 1); Lanciano Bas sano (1 0); Pergocrema Portogruaro (1 0); Piacenza Al to Adige (2 1); Prato Trapani (1 2); Siracusa Latina (1 1).

SECONDA DIVISIONE

Oggi Vigor Lamezia-Catanzaro


Oggi il recupero tra Vigor Lamezia e Catanzaro (Girone B), gara sospesa domenica 4 per linfortunio a una spalla dellarbitro Ros. Stavolta dirige Abbattista. ESONERO Il Borgo a Buggiano (Girone A) ha eso nerato l'allenatore Gianluca Colonnello. SERIE D Oggi alle 14.30 il recupero Atletico Bovil le Sant'Elia (Girone G): arbitra Martelli di Lanciano.

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA NOSTRA INIZIATIVA

GAZZASTORE
I regali di Natale? Fateli nel negozio pi rosa di Milano
Nel nostro punto vendita a due passi dal Duomo trovate un sacco di idee per le feste
Una gran folla intervenuta allinaugurazione del Gazzetta Store in galleria San Carlo a Milano BOZZANI
GABRIELLA MANCINI MILANO

Corsa agli ultimi regali nel centro di Milano. Magari spendendo un po meno, ma un pensiero si fa. Nella centralissima galleria San Carlo, traversa di Corso Vittorio Emanuele II, vicino al Duomo, c un bel via vai. I piedi rosa incollati sul marciapiede sono gi un biglietto da visita, il tappeto rosa pure, e la vetrina di Gazzetta Store con un Babbo Natale di carta ovviamente rosa un bellinvito.
Folla Una gran folla, ieri sera, allinaugurazione del negozio della Gazzetta dello Sport, nono-

Tazze e calendari Ma non ci sono soltanto maglie, felpe e trofei. A Gazzetta Store tutti gli amanti dello sport possono trovare un regalo, anche meno tecnico: cappellini, tazze, calendari, dvd (anche la collana Io sar Roberto Baggio) porta IPhone, cover Iphone e Ipad e c anche un frigorifero. Tutto rosa, naturalmente, come lelefante che campeggia nel reparto relax, al primo piano, un oggetto ormai di culto. E ancora, elefantini rosa e giochi per bambini, giochi di societ, sciarpine colorate e borse da viaggio e tempo libero. Musica Luci rosa ovunque, alla console la bionda dee jay Fran-

DA METTERE SOTTO LALBERO


1

Bici, giochi, maglie coi titoli della Gazza, ma anche memorabilia dei campioni
Carolina Kostner, 24 anni, campionessa di pattinaggio su ghiaccio IPP

Carolina Kostner ha promesso i suoi pattini e sabato appuntamento con Ivan Basso
ta Happiness, reinterpretata, con le magliette a girocollo che vanno a ruba. Particolarmente richieste le T-shirt con le prime pagine della Gazzetta e i titoloni sulla squadra del cuore, da Mondo Inter, a Turbo Juve, quando aveva battuto i rossoneri con doppietta di Marchisio, a Pazzi di Milan, per la festa scudetto, idee carine per un regalo. Vanno forte anche le lastre con le prime pagine della Rosea, da Solo Inter a E vai!!! sulla Champions League di Atene, per ricordare i successi e rivivere le gioie. Per gli interisti che a casa hanno una bella parete c un oggetto particolare: il poster del triplete con tutte le vittorie nerazzurre. Un bel lenzuolo. cesca Fagella e la splendida voce di Adele che accompagna gli astanti, i vassoi girano con gli aperitivi mentre gli appassionati osservano i memorabilia. A parte le maglie autografate di molti calciatori e cestisti, anche le palline da golf con le firme di Edoardo e Francesco Molinari e di Matteo Manassero, In questi giorni sono attesi diversi campioni a Milano e Gazzetta Store, situato proprio davanti al Milan Megastore diventa, una tappa fissa. Anche molti stranieri, ieri, allinaugurazione del nostro negozio. Lidea quella di creare una galleria dello sport, con altre vetrine vicine, punti dattrazione per atleti e tifosi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

stante il gelo. Erano presenti il direttore della Gazzetta Andrea Monti e i vertici di Rcs Pubblicit. Il giorno prima era passata Carolina Kostner, fresca vincitrice del Grand Prix di pattinaggio di figura. Appena ha visto il fioretto di Valentina Vezzali, quello del Mondiale 2007, ha promesso di portare i suoi pattini. Alla vigilia di Natale arriver anche Ivan Basso, vincitore per due volte del Giro dItalia, a fare un giro e a osservare soprattutto le biciclette rosa a scatto fisso.
T-shirt gettonatissime Molte per-

CURIOSITA

IL MEGASTORE DEL MILAN E DI FRONTE


Gazzetta Store in galleria San Carlo, traversa di corso Vittorio Emanuele II, vicino al Duomo. Proprio di fronte c il Milan Megastore, il negozio principale dei rossoneri diviso su due piani. C di tutto: memorabilia, merchandising, maglie e scarpe personalizzate. E c anche la lastra con la prima pagina della Gazzetta dedicata allultimo scudetto.

sone sono entrate a curiosare e molte hanno comprato. Non soltanto la linea della Gazzetta, ma anche quella fashion targa-

1 A Gazzetta Store le tazze con i titoli della Gazzetta dedicati alla vostra squadra del cuore. 2 T-shirt con la stampa della prima pagina della Gazzetta, gettonatissime. 3 La sella della biciletta rosa a scarto fisso. 4 Felpe di vari colori della linea Happiness. 5 Piumini di vari colori per adulti e anche bambini BOZZANI

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

MOTORI

Alonso e Raquel lamore finito via comunicato


Poche righe per annunciare la separazione Una decisione comune, restiamo amici
MARIO VICENTINI

ch i due si erano incontrati la prima volta nel dicembre del 2005 durante la trasmissione radiofonica El Larguero, un contenitore di dibattiti sportivi in diretta condotto da Jos Ramon de La Morena su Cadena Ser, in onda sempre a mezzanotte. Il programma pi ascoltato di Spagna. Lei era l per presentare il disco che aveva realizzato come cantante con la band rock El Sueo de Morfeo, lui, gi idolo di Spagna, per rilasciare lennesima intervista. Raquel e Fernando si erano poi frequentati a Oviedo, dove ha base il gruppo e dove nato il ferrarista.
Riservati Da sposati invece si erano trasferiti in Svizzera dove Alonso gi viveva per ragioni fiscali. Dapprima sul Lago di Ginevra, vicini a Lewis Hamilton e Casey Stoner, dallestate 2010 a Lugano, nel Canton Ticino, per stare pi vicino alla Scuderia di Maranello. Poche uscite in pubblico come coppia, qualche gran premio e questanno il Festival di Sanremo dove Fernando era stato molto presente e aveva appoggiato con partecipazione lavventura canora della moglie. Ununione comunque allinsegna della riservatezza tanto che il pilota aveva portato in tribunale la tv Antena 3 che nel 2009 (un po troppo in anticipo...) aveva annunciato la separazione. Lemittente risarc Fernando e signora con 73.000 e pi le spese. E adesso? Ci saranno ripercus-

Addii sportivi

A MODENA

FORMULA 1 Ralf Schumacher e Cora Lunione tra Ralf Schumacher, fratello di Michael, e lesuberante Cora finita negli scorsi mesi (AFP)

Il plastico del Museo Ferrari e sopra il cofano in via di completamento

Si erano sposati in segreto nel novembre 2006. Ieri Fernando Alonso Diaz e Raquel del Rosario Macas hanno annunciato in modo ufficiale la fine del matrimonio. Dopo cinque anni abbiamo deciso di concludere la nostra relazione di coppia, una decisione meditata e presa di comune accordo. Ci separiamo ma restiamo amici, hanno fatto sapere in un comunicato di poche righe diffuso sul sito web di Alonso, concludendo con una richiesta di privacy: Chiediamo ai media di rispettare la nostra vita personale.
Lultima volta La coppia, sem-

Casa Ferrari inaugurata il 10 marzo


ALESSANDRO STEFANINI

BASKET Kobe Bryant e Vanessa di pochi giorni fa la notizia che Vanessa, moglie (tradita) di Kobe Bryant ha chiesto la separazione (AP)

pre descritta come affiatata, si era presenta insieme per lultima volta alla vigilia del GP dUngheria quando Fernando festeggi i 30 anni. Cera stata la sensazione di una certa freddezza, con una presenza di Raquel pi discreta e formale di altre occasioni, quando inve-

Raquel brinda con Fernando nel 2010 per il 29o compleanno COLOMBO

ce aveva festeggiato il marito cantando e suonando la chitarra.


Fulmine Alonso e Raquel si era-

no sposati nellanno del secondo titolo vinto dal pilota spagnolo. Un colpo di fulmine per-

Sposati dal 2006 lultima uscita pubblica al GP Ungheria per i 30 anni di Fernando

sioni psicologiche per Fernando? Probabilmente no, per il semplice fatto che i due erano gi separati da qualche mese e il rendimento del pilota Ferrari nel finale di stagione non ne ha risentito.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GOLF Tiger Wood ed Elin Ha fatto scalpore, lanno scorso, la burrascosa separazione milionaria tra Tiger Wood e la moglie Elin (REUTERS)

Il Museo Casa Enzo Ferrari in dirittura darrivo. Verr inaugurato il 10 marzo. La struttura composta dalla casa natale di Ferrari gi ristrutturata, che ospiter un racconto multimediale della vita del Costruttore. A fianco, in via di completamento, ci sar una struttura di architettura contemporanea, il cofano in alluminio giallo (colore di Modena), firmato dallo studio londinese Future Systems: ospiter a rotazione collezioni di auto dei grandi marchi modenesi da Stanguellini alla Ferrari. Intanto si punta a finanziamenti europei per completare il budget necessario che ha gi superato i 18 milioni di euro solo per la parte strutturale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Natale in F.1 Bernie scherza sulla rivalit Lewis-Massa


Essere un manager ricco e potente non toglie la semplicit e lironia a Bernie Ecclestone. Questi sono i suoi auguri natalizi: si ironizza sulla rivalit 2011 tra Hamilton e Massa. Alla faccia del politicamente corretto...

LOCMAN
ITALY

MOTOGP POLEMICHE E PREVISIONI PER ROSSI

Taccuino
MONDIALE RALLY

Vale, pace con Dovi e auguri da Lorenzo


GIOVANNI CORTINOVIS

Neuville alla Citron


(g.r.) Thierry Neuville si ac cordato con la Citron: far 9 gare iridate con la DS3 World Rally Car. Il 23enne belga, primo questanno al Tour de Corse e al Sanremo con una Peugeot 207 Super2000, si prepara a una intensa stagione di apprendistato nella serie iridata con una vettura gestita dalla ca sa madre, uguale a quelle di Loeb, Hirvonen e Al Attyiah. Debutto al Montecarlo, poi Svezia, Messico, Portogallo, Gracia, Argentina, Fin landia, Germania e Galles.

Andrea Dovizioso chiude lo scambio di battute a distanza con Rossi. Il neo pilota Yamaha aveva detto che Valentino nel 2012 far fatica a vincere con la Ducati, ma lo farebbe anche se guidasse una giapponese. Rossi aveva replicato che parla senza aver mai vinto nulla. Il commento di Dovi pacificatore: Alcuni interpretano a modo loro le dichiarazioni e mi meraviglio che altri con grande esperienza (come Valentino, n.d.r.) ci caschino
Spagna Di Rossi ha parlato an-

Jorge Lorenzo, 24 anni, ad Andorra

AUTODROMO DI IMOLA

che Jorge Lorenzo in un incontro coi tifosi in un centro commerciale di Madrid: in difficolt ma vuole tornare a vincere: ha talento, esperienza e velocit per farcela. E su di s ha

detto: Il mio recupero giunto allultima fase: non ho ancora fatto cross o motard ma presto lo far. In Giappone gli ingegneri Yamaha stanno lavorando 24 ore al giorno sulla 1000. Luned ad Andorra Jorge ha provato una motoslitta, poi ha fatto il bilancio del 2011: stato un anno difficile e non ho avuto la competitivit del passato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Benvenuti direttore
Cambio al vertice per lauto dromo di Imola. Dal 1o gennaio Pie tro Benvenuti diventa direttore del limpianto intitolato a Enzo e Dino Ferrari. Livornese, 51 anni, Benve nuti da molti anni nellambiente motoristico con vari ruoli alla Bief fe e al circuito di Misano. Confer mato il programma, in particolare col Mondiale Superbike, con la vo glia di ampliare ancora gli orizzonti.

STEALTH TECNOLOGIA PURA


TITANIO CARBONIO ACCIAIO G SUBACQUEO G VETRO ANTIGRAFFIO

A partire da 195 euro.

W W W. L O C M A N . I T
L O C M A N S . P. A . M A R I N A D I C A M P O I S O L A D E L B A

B O U T I Q U E S LO C M A N : G M I L A N O : V I A M . G O N Z A G A , 5 G F I R E N Z E : V I A T O R N A B U O N I , 7 6 / R G BRESCIA: CORSO ZANARDELLI, 30 G MARINA DI CAMPO: PIAZZA G.DA VERRAZZANO,7 G P O R TO F E R R A I O : C A L ATA M A Z Z I N I , 1 7 G P O R TO A Z Z U R R O : V I A V I TA L I A N I , 2 0 G M O N T E C AT I N I TERME: VIA S.MARTINO, 2/A G PORTO CER VO: VICOLO DEL CER VO G CER VINIA: VIA CARREL

E IN TUTTE LE MIGLIORI GIOIELLERIE

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

I MILLE VOLTI
Il Grande Cinema di Alberto Sordi opera in 50 uscite. Ogni uscita a 9,99. Per informazioni rivolgersi al servizio clienti Gazzetta. Tel 02.63798511

DELLA PI BELLA RISATA ITALIANA.

PER LA PRIMA VOLTA IN EDICOLA IN VERSIONE RESTAURATA.

IL GRANDE CINEMA DI ALBERTO SORDI


Cinquantanni di risate di altissimo livello e una carriera sensazionale, hanno fatto di Alberto Sordi il Maestro della comicit. Le interpretazioni dei pi variegati personaggi sono uno specchio dellItalia, visti con gli occhi del pi grande comico nazionale. Un patrimonio unico da conservare per sempre e da riassaporare attraverso i suoi film indimenticabili: da Il Vigile a Il Medico della Mutua, da Il Marchese del Grillo a Il Conte Max e molti altri ancora. Una carrellata imperdibile per gustarsi per sempre lironia e la classe di un vero mito del cinema.

IN EDICOLA DAL 30 DICEMBRE LA PRIMA USCITA IL VIGILE

GRANDE CONCORSO ALLINTERNO! VINCI NEW YORK & ROMA E TANTISSIMI ALTRI PREMI!

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

CICLISMO A ROMA LA SFILATA DEI MEDAGLIATI AZZURRI

Viviani: A Londra per vincere


Premiato al Giro dOnore, il veronese mira in alto: In pista so che posso arrivare alloro
VALERIO PICCIONI ROMA

I NUMERI

QUANTE STELLE DALLIRIDATA BRONZINI AL C.T. BETTINI


1 2 3

Ma quant importante lOlimpiade per il ciclismo? Sempre di pi. Se n avuta ieri conferma al Coni, durante il Giro dOnore organizzato dalla Federazione. Per esempio nelle parole di Giorgia Bronzini, campionessa iridata della strada negli ultimi due anni: Se loro olimpico vale i miei due Mondiali? Ma ne vale anche tre o quattro, pure di pi.... O in quelle del c.t. Paolo Bettini: Quando vinsi io ad Atene, alla mia squadra pi o meno non importava niente. Ora qualcosa cambiato e il merito di quei Paesi che ci hanno insegnato limportanza olimpica pure del ciclismo: lAustralia o la Gran Bretagna.
Vai Viviani E poi c Alfredo, Al-

le medaglie mondiali ed europee (14 doro) vinte nel 2011 dallItalia tra strada, pista e fuoristrada

32

i titoli mondiali, conquistati con Giorgia Bronzini (strada elite) e Giulia Confalonieri (corsa a punti juniores)

fredo Martini che quellOlimpiade lha propria abbracciata, ha detto cos, con gli atleti paralimpici che ci insegnano a essere meno fragili nella vita perch c tanta forza nelluomo e scegliendo due giovani, lui bisnonno da poco, per il suo emozionante intervento. Oltre ad Alberto Bettiol, bravo anche a scuola, nomina Elia Viviani, cio la carta olimpica forse pi importante della spedizione azzurra: Ci sta insegnando che per fare la strada ci si deve cimentare anche nella pista. Il veronese, argento iridato nello scratch, ringrazia con il piglio sicuro di chi ci crede, ci crede

1 Le azzurre del c.t. Dino Salvoldi che hanno pilotato Giorgia Bronzini (a destra) al secondo trionfo iridato 2 Il c.t. dei pro Paolo Bettini 3 Elia Viviani, vicecampione del mondo nello scratch, premiato da Giuseppe Greco, capo di Gabinetto Turismo e Sport
SCANFERLA

tanto: Ora privilegio la pista. Nella strada non posso dire "vado a Londra per vincere", nella pista s. Idee chiare.
La forza di Alfredo Insomma, c Londra in copertina. Con il c.t. paralimpico Mario Valentini che presenta orgoglioso i nostri campioni: Ivano e Luca Pizzi, Andrea Tarlao, Michele Pittacolo, Giorgio Farroni. E con Bettini che fa un ragionamento: Siamo pi competitivi alle Olimpiadi rispetto ai Mondiali. Qui le squadre sono fatte da cinque corridori, non da nove, contano pi la furbizia, la cattiveria, la capacit del singolo di leggere la corsa. E meno il treno che pu blindare Cavendish. Ma Bettini allarga il pro-

nostico: Nelluno contro uno, Gilbert mi fa pi paura. E anche Valverde se torna. E se Contador fa casino in salita, ci toglie Cavendish di mezzo. Quanto al suo futuro, chi vivr vedr. Mi arrabbio solo quando sento attacchi politici, c molta gente che farebbe carte false per stare al mio posto.
Giorgia allattacco Il nostro modello la squadra femminile, lunione che lega le ragazze, spiega il presidente della Federciclismo Renato Di Rocco, che ha appena incassato i complimenti di Petrucci per aver tenuto duro sul no alle Olimpiadi per chi ha avuto una positivit al doping. Intanto Giorgia Bronzini non molla: Non am-

missibile che nel 2012 non ci siano pari opportunit nel ciclismo. Non abbiamo diritti, solo doveri, eppure siamo professioniste vere e io ho la stessa maglia iridata di Cavendish.
Torri fiducioso Nel Salone

CORRER NELLA MICHE

Franzoi, non solo ciclocross


Dodici crossisti e quattro maglie rosa aspettando quelle tricolori: la Selle Italia Guerciot ti ha presentato le sue stelle (da Enrico Franzoi all'under 23 Elia Silvestri, che puntano ai Mondiali), oltre al 34 Memorial mamma e pap Guerciotti (gara internazionale a Milano il 14 gennaio) e le sue iniziative umanitarie. Confermata inoltre la collaborazione con la Miche per la stagione su strada: nel team 2012, oltre a Rebellin e a Franzoi, ci sar pure Peruffo.

i podi (4 sul gradino pi alto) centrati ai Mondiali e agli Europei dagli atleti paralimpici azzurri

11

dOnore del Coni c anche Antonio Rossi con diversi presidenti federali. Non si perde una battuta Ettore Torri, il capo della procura antidoping, luomo che si era lasciato andare un anno fa a uno sconfortato lo fanno tutti di fronte allassedio delle carte provenienti da mezza Italia. Ma ci sono pi controlli, meno positivi. Non pi lo stesso ciclismo. Lo speriamo con tutto il cuore.
RIPRODUZIONE RISERVATA

HYUNDAI
5 ANNI DI TRIPLA
GARANZIA DA 7.350 EURO* CON CLIMA

. THE ECONOMIST.
FINANZIAMENTO CON RATE DA 30 EURO AL MESE** (TAEG 8,86%) DA OGGI ANCHE CON GPL***

Hyundai raccomanda

Fino al 31 dicembre per avere il massimo indispensabile basta correre da un concessionario Hyundai.
Mettiti al volante della Hyundai i10 e goditi la vita: aria condizionata, cinque posti comodi, 5 anni di garanzia con km illimitati, 5 anni di assistenza stradale e 5 anni di controlli gratuiti. Tutto a un prezzo eccezionale e con un finanziamento da non credere: praticamente un euro al giorno. E oggi la tua nuova Hyundai i10 la puoi scegliere anche con kit GPL. Tutto per chi vuole tutto.

Visita le Concessionarie Hyundai o vai sul sito www.hyundai-motor.it


Gamma i10: consumo urbano/extraurbano/combinato (l/100 km) max: 9,2/6,3/7,3. Emissioni CO 2 max (g/km): 139. Annuncio pubblicitario con nalit promozionale. *Offerta valida per auto disponibili a stock da oltre 120 gg. al 30/11/2011 **Es. rappresentativo di nanziamento per auto in stock presso le concessionarie. Hyundai i10: prezzo 7.350, anticipo 2.850. Importo Netto Finanziato 4.500 in 84 mesi; importo totale dovuto dal consumatore 6.457,92; ammontare delle prime 36 rate mensili 30 + 48 rate mensili 107; tasso di interesse TAN 7,50% (tasso sso); spese comprese nel costo totale del credito: istruttoria 0, spese incasso rate 2,50 cad a mezzo rid, produzione e invio lettera conferma contratto 1,00; comunicazioni periodiche 2,81 (almeno una volta lanno); imposte 11,25. Tasso annuo effettivo globale TAEG 8,86% (tasso sso). Non necessario sottoscrivere contratti relativi a uno o pi servizi accessori connessi con il contratto di credito (ad esempio una polizza assicurativa), questi contratti, se proposti al cliente, sono facoltativi. Offerta valida dal 1/12/2011 al 31/12/2011. Condizioni contrattuali ed economiche nelle Informazioni europee di base sul credito ai consumatori disponibili presso i Concessionari. Salvo approvazione di Santander Consumer Bank. ***Tutte le informazioni relative al kit GPL presso le Concessionarie Hyundai. ****Condizioni e limiti della garanzia su http://www.hyundai-motor.it/postvendita/garanzia.aspx

****
www.impegnohyundai.it

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

BASKET LA NBA SAVVICINA

Lobiettivo dei Clippers Conquistare Los Angeles


I Lakers di Kobe surclassati nella prima amichevole contro i cugini Paul dopo lesordio: come ricominciare la carriera dallinizio
MASSIMO LOPES PEGNA NEW YORK

AL VIA A NATALE
Dopo la lunga attesa per la rottura delle trattative sul rinnovo del contratto collettivo, la stagione Nba comincia il giorno di Natale con 5 partite. Rispetto alle normali stagioni regolari da 82 partite, questanno se ne giocheranno 66.

y Pillole
Eurolega Siena a Gdynia Domani Cant e Partizan-Milano
Inizia oggi lultima giornata di stagione regolare di Eurolega. Siena, gi sicura del secondo posto nel girone e senza Kaukenas, Lavrinovic e ancora McCalebb, alle 20.45 (Sportitalia 2) a Gdynia contro i polacchi del Prokom. Domani Milano deve vincere di almeno 4 punti a Belgrado, contro il Partizan per passare il turno. Cant giocher in casa, a Desio, contro i turchi del Fenerbahce, sicura del passaggio del turno ma non della posizione in classifica. Ancora 4 i posti per le Top 16 che inizieranno il 18 gennaio 2012.

E come se la sorella bruttina si fosse rivolta a un mago della chirurgia plastica: via la gobba al naso, seno nuovo e abbondante, fianchi pi asciutti e sinuosi. Un lifting ben eseguito, et voil, ecco i nuovi Los Angeles Clippers: sexy e intriganti, pronti a soffiare i fidanzati pi desiderati alla sorella storicamente pi avvenente, i Lakers. Al cospetto dei Velieri arrivato Chris Paul, il giocatore pi corteggiato di questo mercato, nonostante la sua vecchia squadra (New Orleans) avesse ricevuto le avances proprio dei Lakers, respinte dal commissioner Nba, Da-

S
Natale Il 25 dicembre si comincia con la cerimonia della consegna degli anelli di campioni Nba a Dallas che ospita Miami, nella riedizione della finale per il titolo 2011. Le altre partite sono: New York-Boston, LA Lakers-Chicago (con Ettore Messina che esordisce nello staff dei gialloviola), Oklahoma City-Orlando e Golden State contro i Clippers di Chris Paul.

Eurocup Treviso chiude con una sconfitta Thomas 22 punti


(a.m.) Gi qualificata alle Last 16 come seconda del girone, Treviso chiude con una sconfitta a San Pietroburgo. La seconda fase di Eurocup comincia il 17 gennaio 2012. Spartak San Pietroburgo-Treviso 97-77. Benetton: Becirovic 16, Ivanov 2, Bulleri 13, De Nicolao 9, Thomas 22, Cuccarolo 6, Moldoveanu 5, Wojciechowski 4. San Pietroburgo: Dragicevic 21. DONNE Dal 27 al 29/12 a Roma raduno della Nazionale. Convocate: Carangelo, Cergol, Cinili, Consolini, Crippa, De Pretto, Fabbri, Formica, Gatti, Gorini, Mariani, Zanoni.

Accanto al nuovo play e a Griffin, brilla anche Billups, arrivato dai Knicks
vid Stern, gestore a interim della franchigia: quando Kobe Bryant e soci si sono accorti di avere le prime rughe e profonde occhiaie.
Scarti Poi, attirati dalla possibi-

Chris Paul, 26 anni, guardia di 1.83, arriva da sei stagioni a New Orleans
REUTERS

ciato da un umiliante 114-95.


Disteso Partita gi finita dopo

lit di trascorrere notti magiche, sono accorsi anche Caron Butler e Chauncey Billups, raccattato dal cestino dove erano finiti gli scarti di altri club. Accanto a loro c Blake Griffin, lanno scorso migliore matricola, uno dei giocatori pi esplosivi della Nba. Ecco fatto, la trasformazione avvenuta in poche settimane e luned sera, allo Staples Center, i Clippers hanno sferrato la prima unghiata alla sorella da sempre invidiata. Solo unamichevole, per carit, come hanno specificato vincitori e vinti. Ma cera lesaurito e la prima fila pullulava di celebrities: chiedete a Kobe quanto gli abbia fatto piacere perderla, schiac-

il terzo quarto, Paul che in 24 infila 17 punti, serve 9 assist, prende 7 rimbalzi e recupera 5 palloni. Il vecchio Billups, arrivato in saldo, che in 20 segna 23 punti. De Andre Jordan che stoppa 4 palle e manda lungo disteso Bryant. Quelli in gialloviola, sul parquet e in tribuna, che cominciano a schiumare rabbia. Dice Paul: Mi sento un rookie: come aver ricominciato la mia carriera dallinizio. Stare ai Clippers ora fa questeffetto: come essersi trovato un fidanzato giovane dopo tanti anni di noioso matrimonio. Come dice CP3, potrebbe essere linizio di una storia nuova e pi avvincente. Quella vecchia era roba che ormai metteva tristezza. I Clippers da quando si chiamano cos (so-

no a San Diego dal 1978 e a Los Angeles dal 1984) solo 4 volte sono andati ai playoff, sempre eliminati al primo turno meno lultima volta, nel 2005/06, in cui sono approdati alla semifinale di conference.
Comparsa Anche la stagione

IL CASO

Divorzio Bryant Allex moglie 75 milioni di dollari


Secondo il Los Angeles Times, lormai ex moglie di Kobe Bryant, Vanessa, dovrebbe ricevere circa 75 milioni di dollari per il divorzio. Il patrimonio di Kobe si aggirerebbe intorno ai 150 milioni di dollari. Nelle altre partite di pre stagione, Charlotte ha battuto Atlanta 79 77 con 19 punti della prima scelta Kemba Walker, 12 del francese Boris Diaw e 11 per Josh Smith e Al Harford. Due punti e 3 stoppate in 14 per lex sassarese Kito Benson e 3 punti in 13 per Brad Wanamaker, a Teramo fino a poche settimane fa. Portland ha battuto Utah 110 90 con 17 punti di Matthews e 13 del francese Nicolas Batum, avversario di Cant con il Nancy in Eurolega. Per i Jazz, 25 punti e 12 rimbalzi di Favors.

S
Gli italiani Il 26 dicembre esordiscono i tre italiani: Andrea Bargnani con Toronto a Cleveland, Danilo Gallinari con Denver a Dallas e Marco Belinelli con New Orleans a Phoenix.

passata, nonostante lesplosione di Griffin, avevano perso 50 partite e continuato la tradizione del team che a Hollywood fa da comparsa, mai da protagonista. Ma ora il brutto anatroccolo che ha trascorso anni in discoteca aspettando un invito in pista, ha il carnet zeppo di appuntamenti. Intanto ha gi fatto il pieno di abbonamenti, mentre i Lakers non ci sono ancora riusciti. I bookmakers di Las Vegas hanno subito dimezzato la loro quota per il titolo: da 50-1 a 25-1. Daccordo, rimontare anni di batoste non sar semplice. Ok, era solo unamichevole (stasera il secondo round), ma intanto in citt Lakers contro Clippers non pi un derby dal pronostico scontato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Coppa Italia Sconti natalizi per le Final Eight di Torino


in corso una promozione natalizia per i biglietti delle Final Eight di Coppa Italia, al Palaolimpico di Torino, dal 16 al 19 febbraio 2012, tra le prime 8 squadre di serie A al termine del girone dandata. A chi acquister il tagliando entro il 31 dicembre presso TicketOne (www.ticketone.it), sconti del 20% per gradinata e tribuna laterale e del 30% per tribuna centrale e parterre. Info: www.final8.it. LEGADUE Oggi alle 20.45 (diretta Etv canale 823 829 bouquet Sky) anticipo della 13a giornata Reggio Emilia Bologna. Domani le altre.

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

ALPINISMO LA SPEDIZIONE
IL TENTATIVO I DUE SONO GIA SALITI SUL NANGA PARBAT IN ESTATE
to il versante Diamir. Conoscendolo bene, sapranno individuarvi la via di salita pi giusta in base alle condizioni climatiche. Non detto che sia la via Kinshofer, ossia quella che considerata la normale. Dipender da quanta neve ci sar e da come si sar accumulata. Come ha detto Moro, si tratter, soprattutto e una volta ancora, di saper soffrire: nel gelo dei -40 gradi, nel vento fortissimo, nellattesa del momento propizio. Sar quindi pi che mai affascinante poter seguire in diretta questa vera, grande avventura.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Esperienza e velocit per battere gelo e vento


SANDRO FILIPPINI

Simone Moro e Denis Urubko sono una cordata formidabile. E formidabile anche quel che vogliono realizzare. Il Nanga Parbat non fra i pi alti, ma senza dubbio fra gli Ottomila pi impegnativi. Figuriamoci in inverno, anche se fra quelli pakistani stato il pi tentato

nella stagione fredda. Ma il fatto che, nonostante una decina di tentativi, nessuno sia riuscito a salire la montagna nuda in invernale chiarisce bene che impegno si sono scelti il kazako e litaliano. La velocit stata il segreto a febbraio sul Gasherbrum II, quando con loro cera anche lo statunitense Cory Richards. Stavolta sono soli e hanno oltre mille metri di dislivello

in pi da affrontare. E non basta: una volta usciti dalla parete, li attende una lunga e impegnativa cresta nella zona della morte. Non baster il tempo sereno: servir che non spiri, con le temibili folate, il vento che, lass, porterebbe con s chiunque osasse affrontarlo in piedi.
Meteo Anche questa volta gio-

cher un ruolo fondamentale il

terzo, invisibile, componente della spedizione, il meteorologo austriaco Karl Gabl. Restando nel suo ufficio, lui dir a Simone e Denis se, quando e quanto potranno osare. Le sue previsioni e la grande esperienza in quelle situazioni limite dei due protagonisti potranno fare la differenza. Fondamentale anche il fatto che sia Simone, sia Denis hanno gi affronta-

Simone Moro e Denis Urubko

Casa Gazzetta

Moro sfida dinverno la montagna di Messner


Insieme a Urubko pronto a tentare la prima invernale sul terribile Nanga Parbat. Da Reinhold ho imparato le regole
MARISA POLI MILANO

smo invernale che facciamo non un azzardo, un percorso di fatiche, di sofferenze. Ogni tanto la natura di fa capire chi comanda, ci successo lanno scorso nella discesa dal Gasherbrum II, con una valanga che ha quasi sepolto Denis e Cory Richards. Non ci sar un terzo a tentare la vetta con loro, questa volta. Matteo Zanga rester al campo base per curare linvio di immagini e video della spedizione che la Gazzetta seguir anche sul sito.
Freddo Dietro, c lamore per la

LA PICCOZZA Moro e Urubko hanno donato a Messner una piccozza con dedica: Ispirazione del nostro alpinismo

LINCONTRO Reinhold Messner con Simone Moro, Mario Curnis (compagno di cordata sul Khotse) e Denis Urubko

La tua via sul Nanga Parbat non stata mai ripetuta dice Simone Moro a Reinhold Messner. Denis Urubko, kazako-bergamasco con i 14 Ottomila gi nel carniere, tra italiano e inglese racconta di come ha vinto il Piolet doro per la parete Nord del Pik Pobeda. Sentirli chiacchierare come sfogliare lenciclopedia dellalpinismo. Ieri raccolta nella sala Montanelli (gremita) di via Solferino per presentare la prossima spedizione di Simone Moro e Denis Urubko sul Nanga Parbat, in invernale e senza ossigeno. Puro stile alpino, come un anno fa sul Gasherbrum II. E lalpinismo classico che si sposa con lesplorazione estrema introduce il direttore della Gazzetta, Andrea Monti.
La spedizione Simone e Denis

Da sinistra: Reinhold Messner, 67 anni, Simone Moro, 44 anni, e il kazako Denis Urubko, 38 TARANTINI

LA BANDIERA Andrea Monti consegna a Moro la bandiera di Sport Week che porter con s sul Nanga Parbat

partiranno il 26 (Da Messner ho imparato le regole, una spedizione invernale deve cominciare e finire in inverno spiega Simone) per conquistare la Montagna nuda, 8.125 metri di piramide che chiude la catena

La partenza il 26 dicembre. E sconveniente, ma lalpinismo che amo

dellHimalaya, in Pakistan (ieri era presente il console, Tarik Zameer). Dinverno non troverete niente di vivo lass, neanche un orso il curriculum del Nanga Parbat a cura di Messner, che nel 1970 perse il fratello, Guenther, nella disperata discesa dopo aver raggiunta la

vetta senza ossigeno. Una delle tante tragedie di questa montagna, in cui recentemente ha perso la vita Karl Unterchirker, travolto da una valanga nel 2008. Il Nanga Parbat esposto ai venti, perch isolato spiega Simone, che salir con Urubko dal versante Diamir. Lalpini-

montagna, per la natura che Messner continua a predicare: I giovani alpinisti vanno ad arrampicare, ma non vanno a lavorare in montagna.... La passione che diventata una linea interrotta, come dimostra Mario Curnis, ieri qui con Moro, compagno di spedizioni in Himalaya che gi nel 1980 tentava un invernale sul Makal con Casarotto. A lui si ispirato Simone nel 2009, prima della serie di invernali. E una scelta, non ci obbliga nessuno spiega lalpinista bergamasco . La cosa pi difficile vivere per tre mesi come in una cella frigorifera, sul Gasherbrum II la temperatura pi alta stata di -17, la pi bassa di -52. So che sconveniente, ma lalpinismo che mi interessa. C una linea che non pu essere interrotta, la traccia Reinhold Messner: Simone e Denis sono levoluzione dellalpinismo classico. E se il turismo ha raggiunto la cima dellEverest, noi andremo dove c lincognito. Sono felice che questi uomini abbiamo il coraggio e la voglia di continuare questa linea, una catena che non deve interrompersi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Simone Moro, 44 anni, ha gi realizzato tre prime invernali sugli Ottomila: lo Shisha Pangma nel 2005 (con il polacco Piotr Morawski), il Makalu nel 2009 e il Gashembrum II nel febbraio scorso, le ultime due sempre in compagnia di Denis Urubko

DAL DIAMIR, DOVE E MORTO IL FRATELLO DI REINHOLD

GDS

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LEVENTO
SECONDA EDIZIONE IN TRENTINO DELLO SHOW DELLE NEVI

Spettacolo!
Rockfest ad Andalo Gigante in musica per i big della neve
Venerd la gara che unisce sci e rock. Anche Miller, Svindal e Razzoli in lizza per il premio di 60.000 euro

collega Schlopy, stup tutti con numeri alla Bode che mai pi si sono rivisti. Con questo tipo di formule lo sci si esalta, il gesto degli atleti lascia a bocca aperta, diventa davvero televisivo.
Campioni Miller sar protagoni-

CAMPIONI Cinque discese E NOVITA

A
S

la guida ad eliminazione I migliori quattro per il bottino finale


La seconda edizione della V Pay Alpine Rockfest (la prima nel 2009) in programma venerd verr trasmessa in diretta da Eurosport dalle ore 11 e da RaiSport 1 alle ore 13. SI DEVONO QUALIFICARE De Aliprandini, Haugen (Nor), Viletta (Svi), Mathis (Aut), Ford (Usa), Frey (Fra), Jitloff (Usa), Eisath, Borsotti, Ravelli, Deflorian. PROGRAMMA Ore 9: qualificazioni. Ore 10.15: inizio finale ad eliminazione Ore 11: round 16; Ore 11.45: round 12 Ore 13.30: round 8 Ore 14: finale a 4 FORMULA Le gare si disputano sulla pista Olimpionica 2 di Andalo (Trento). Sono in programma 5 manche di gigante di 30/40 secondi. Alla prima, alle 9, partecipano gli 11 atleti della qualificazione: accedono alla finale i primi 4 tempi. Questi quattro atleti partecipano con i 12 big (totale 16) alle successive 3 manche: in ognuna vengono eliminati i 4 tempi peggiori. La finalissima se la giocano 4 sciatori: al vincitore andr un premio di 60.000 euro. MUSICA LIVE Nella zona darrivo c un palco su cui si esibir la band trentina Radiottanta che accompagner tutta la manifestazione con un repertorio che comprende U2, Depeche Mode, Peter Gabriel, Bon Marley. Alle 11.45 concerto dei Ducktails. Il concerto continuer anche dopo le gare. Lultimo dei Radiottanta inizier alle ore 16. SKIPASS Nella speciale occasione della V Pay Alpine Rockfest, la societ impianti ha deciso che per il 23 dicembre lo skipass coster solo 10 euro e sar gratis per i tesserati della Fisi. COME ARRIVARE Dallautostrada del Brennero, uscire a Mezzocorona, proseguire in direzione Passo del Tonale e seguire le indicazioni Andalo-Fai della Paganella. Da Brescia salire a Edolo e quindi seguire Cles e Mezzocorona.

sta anche nella localit trentina e con lui saranno presenti praticamente tutti i protagonisti attuali del gigante a sfidare il francese Cyprien Richard, vincitore due anni fa della prima edizione. Di altissimo livello la rappresentanza azzurra, con Simoncelli, Razzoli e Innerhofer fra i 12 big, Borsotti, Eisath e Ravelli fra coloro che nella prima discesa cercheranno di conquistare la qualificazione alla finale. Tutti guardano allo statunitense Ted Ligety, re attuale del gigante, come grande favorito, ma non avr vita facile contro campioni come Svindal, Jansrud e Schoerghofer. In questo tipo di gare vince chi sa attaccare di pi.
Musica Una giornata davvero

I 12 BIG Richard (Fra) Jansrud (Nor) Jon Olsson (Sve) Simoncelli Innerhofer Miller (Usa) Ligety (Usa) Svindal (Nor) Schoerghofer (Aut) RAZZOLI Berthod (Svi) Bank (Cec)

Rock, dove il ritmo martellante delle discese dei campioni sar accompagnato da un concerto infinito nella zona traguardo con due gruppi che si alterne-

S
VOLTI NUOVI nella gara di Andalo: Giovanni Borsotti sar tra i giovani azzurri che tenteranno la qualificazione insieme a Eisath, Ravelli e Deflorian.

Tra i migliori azzurri, oltre allolimpionico, anche Simoncelli e Innerhofer Manche tra i 30 e i 40 secondi rispetto all110" o 130" delle gare di Coppa del mondo
Aksel Lund Svindal, olimpionico in superG, stappa una bottiglia di champagne insieme, tra gli altri, a Francesco Moser
PIERANGELO MOLINARO

Il segreto Il segreto di questa

C uno sci diverso da quello che vediamo in Coppa del Mondo, che parte proprio dagli errori del circuito iridato ufficiale. Uno sci pi spettacolare e nervoso rispetto a quello voluto da una federazione internazionale che fatica a cambiare. LItalia e il mondo lo potranno godere venerd in Tv o a lato della pista Olimpionica 2 di Andalo, in provincia di Trento, per la seconda edizione della V Pay Alpine Rockfest. La formula semplice: una grande sfida in gigante fra 23 campioni, 5 discese ad eliminazione per determinare i 4 atleti che si contenderanno il premio finale di 60.000 euro.

formula semplice: manche fra i 30 ed i 40 secondi rispetto all1"10 o addirittura 1"30, come domenica scorsa la prima manche del gigante dellAlta Badia tracciato da Ante Kostelic, in Coppa. Quando un atleta ha davanti una manche tanto lunga non esprime il massimo del suo potenziale, scia al 70 per cento perch sa che lunga che una piccola riserva di energie necessaria. Se invece, come nella Rockfest di Andalo, la gara non pone il problema della resistenza, latleta d il massimo e si vedono gesti atletici impossibili da gustare in Coppa del Mondo. Per chi ha buona memoria, quando la Gazzetta organizzava al Sestriere gli Slalom del Centenario sulla formula delle tre manche in unora, Bode Miller, insieme al

ranno sul palco. Successi vecchi e nuovi. E proprio ai giovani si rivolge la decisione di portare per questo giorno particolare il prezzo dello skipass a soli 10 euro e gratuito per i tesserati Fisi. Non sar unamichevole, ma una vera e propria battaglia, perch lo sci alpino non n il calcio, n il golf e neppure il tennis, i 60.000 euro che andranno al vincitore sono davvero tanti, ma soprattutto questi atleti proveranno il gusto di sciare al massimo, quello che non possono fare nella stagione ufficiale. Ma attenzione, non affatto detto che a vincere sar un campione, La V Pay Alpine Rockfest sar interessante gi dalle qualificazioni dove non mancano giovani talenti come laustriaco Marcel Mathis, 19 anni, figlio dello skiman di Bode Miller, o il nostro Borsotti. Attenti campioni...
RIPRODUZIONE RISERVATA

Bode Miller, 34 anni, iridato in gigante nel 2003

Ted Ligety, 27 anni, iridato e in testa alla classifica di gigante

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

SCI COPPA DEL MONDO IN AUSTRIA


DAL NOSTRO INVIATO

LAUSTRIACO AMPUTATO

Attesi pi di 15000 tifosi a Flachau Lanzinger far lapripista

(c.r.) Oltre 15 mila tifosi sono attesi stasera a Flachau per lo slalom maschile sulla pista Hermann Maier. Fra gli apripista ci sar anche Matthias Lanzinger che in seguito della sua gravissima caduta nel superG di Kvitfjell 2008 aveva perso la sua gamba sinistra, amputata sotto al

ginocchio. La nuova carriera di Lanzinger quella fra i disabili, domenica scorsa il 30enne ha vinto la prima gara, il gigante a Khtai. Grazie ai risultati positivi Lanzinger avrebbe in tasca a partire dal 1 gennaio il biglietto per la coppa del Mondo dei disabili (superG, gigante e slalom),

ma con ogni probabilit laustriaco non parteciper: La sua gamba sinistra non ancora pronta a questo ritmo, il rischio sarebbe troppo grosso. Puntiamo sulla prossima stagione ha dichiarato Manuel Hujara capo allenatore dei disabili austriaci.

PIERANGELO MOLINARO FLACHAU (Austria)

Erano anni che lItalia non aveva una squadra come quella attuale di slalom. Quattro ragazzi nei primi otto in Alta Badia, tre nei primi dieci nella prima prova a Beaver Creek. Per ora due secondi posti, Deville e Razzoli, ma la vittoria arriver. Abbiamo cinque atleti che potenzialmente possono puntare al podio: senza scomodare la valanga e dei Thoeni e dei Gros, in epoca recente cera la squadra di discesa della seconda met degli anni Novanta e il momento doro del gigante.
Il francese Buona parte del merito di un tecnico francese, Jacques Theolier, 51enne di Modane, al di l del Frejus, occhi di ghiaccio e un sorriso alla Jean Paul Belmondo, lallenatore che ha plasmato Grange, con gli azzurri da tre stagioni. Il suo credo semplice: fluidit nel gesto e movimenti essenziali, niente fronzoli. Semplice, ma con ogni squadra con cui ho lavorato ho impiegato tre stagioni per vedere i risultati. E ora cominciano ad arrivare..., spiega. Prende fiato e proclama: Forse in questo momento la nostra in slalom la pi forte squadra al mondo. La ciliegina potrebbe arrivare oggi nello slalom in notturna di Flachau, una botta da podio per Razzoli, Moelgg e Deville che partono davanti, e un ulteriore avanzamento nellordine di partenza per Thaler e Gross. Se tutto andr bene confida ancora lottimista Theolier a gennaio saranno fuochi dartificio. Razzoli In un momento come questo la squadra tutta un sorriso. Dice Razzoli: Se penso che la prima vittoria lho ottenuta a Zagabria sotto i riflettori, questa prova a Flachau di buon auspicio. Secondo luned in Alta Badia nonostante la spalla destra infortunata, pun-

I pi forti al mondo in slalom siamo noi


Il tecnico Theolier esalta gli azzurri: Una squadra a cinque punte. Manca solo la vittoria, ma potrebbe arrivare gi stasera
1 2

la guida Oggi le manche alle 15.30 e 18.30 su RaiSport 1


Slalom donne a Flachau (Aut): 1. Schild (Aut) 151"53; 2. Riesch (Ger) a 46/100; 3. Maze (Slo) a 82/100; 4. Zettel (Aut) a 1"30; 5. Noens (Fra) a 1"43; 6. Kirchgasser (Aut) a 1"89; 7. Borssen (Sve) a 1"98; 8. Vonn (Usa) a 2"01; 9. Gagnon (Fra) a 2"16; 10. MOELGG a 2"29; 11. Geiger (Ger) a 2"41; 12. Thalmann (Aut) a 2"46; 13. Hansdotter (Sve) a 2"53; 14. Mielzynski (Can) a 2"66; 15. Duerr (Ger) a 2"67; 16. Pietilae-Holmner (Sve) a 2"69; 17. Barthet (Fra) a 2"88; 18. Swen-Larsson (Sve) a 3"12; 19. Wikstroem (Sve) a 3"31; 20. Aubert (Fra) a 3"36; 21. Sejersted (Nor) a 3"48; 22. Feierabend (Svi) a 3"73; 23. 23. GIUS a 3"81; 24. Barioz (Fra) a 3"91; 25. Worley (Fra) a 4"07; 26. Fenninger (Aut) a 4"22; 27. Brem (Aut) a 4"23; 28. Brignone a 4"43; 29. Hosp (Aut) a 6"79. Rit. I manche: Zahrobska (R.Cec), Costazza, S. Fanchini, Zuzulova (Slk). Rit. II manche: Poutiainen (Fin). Coppa del Mondo (9 prove): 1. Vonn (Usa) 554; 2. Schild (Aut) 324; 3. Rebensburg (Ger) 286; 24. E. Fanchini 75. Coppa slalom (3 prove): 1. Schild (Aut) 300; 2. Zettel (Aut) 155; 3. Riesch (Ger) 140; 10. Moelgg 62. OGGI Slalom uomini a Flachau (Aut) ore 15.30 e 18.30, diretta RaiSport1 ed Eurosport. I pettorali: 1 Myhrer (Sve), 2 Matt (Aut), 3 Moelgg, 4 Grange (Fra), 5 Hirscher (Aut), 6 Kostelic (Cro), 7 Deville, 12 Razzoli, 24 Gross, 25 Thaler, 48 Nani. Coppa del Mondo (11 prove): 1. Hirscher (Aut) 425; 2. Svindal (Nor) 416; 3. Ligety (Usa) 385; 19. Deville 120. Coppa slalom (2): 1. Hirscher (Aut) 160; 2. Kostelic (Cro) 145; 3. Deville 120. RECUPERO Si recupera a Chamonix venerd 3 febbraio la discesa annullata sabato in Val Gardena. ELEZIONI 2010

Italia da podio
Giuliano Razzoli, 27 anni. Qui sopra, gli slalomisti: 1. Giuliano Razzoli, 27 anni, 2. Manfred Moelgg, 29, 3. Cristian Deville, 30, 4. Patrick Thaler, 33, 5. Stefano Gross, 25 6. Lallenatore, il francese Jacques Theolier, 51 anni AP

ta in alto e la neve strana di Flachau potrebbe esaltare la sua sensibilit. Poi Manfred Moelgg, il veterano con le sue 8 stagioni in Coppa, sfortunato in Badia, fuori nella seconda discesa quando era il linea per il podio. Ma il momento arriver, dice sereno. Poi Cristian Deville, trentenne fassano di Moena, risorto dopo unintervento al ginocchio che due anni fa gli ha complicato la vita, insegue

la prima vittoria. Ha dimostrato di non avere paura del grande risultato, ha una sciata estremamente moderna e rapida.
Le sorprese Se questi tre aveva-

no gi respirato laria dei quartieri alti, le vere sorprese sono Patrick Thaler e Stefano Gross. Thaler, su 4 manche disputate in coppa ne ha vinte 2 realizzando in 2 slalom la rimonta di ben 31 posizioni fra prima e secon-

da discesa, un record. E pensare che in estate si allenato con i Carabinieri ed rientrato in squadra solo per gli ultimi 4 raduni a Madesimo. Patrick, 33 anni e pap il prossimo aprile, sincero: Neppure io potevo immaginare una partenza cos. Ha cambiato sci e soprattutto scarponi, gli accessori che gli hanno permesso di trovare una centralit straordinaria. Poi Stefano Gross, Una esse pi del

campione vero, scherza. Venticinque anni, di Pozza di Fassa su di lui Theolier pronto a giurare: E quello che ha vissuto il progresso maggiore. Lo scorso anno la prima volta che ha sciato con noi nel capannone olandese di Landgraaf, prendeva 2"30 da Razzoli su 30". Vedrete cosa sa fare quando arriver il ghiaccio vero. E un fenomeno. Siamo in attesa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Prima condanna Fisi


Prima condanna della Commissione di Giustizia e disciplina di II grado della Fisi dopo i casi di deleghe con errori allAssemblea elettiva del 2010. La Commissione (composta dagli avvocati Luca Lo Giudice, Lucio Lazzarini e Sergio Gentile), che in un primo tempo aveva archiviato il ricorso del Sai, giudicandolo inammissibile per carenza di legittimazione e, comunque, per linfondatezza nel merito di ogni motivo sollevato ha sospeso per 7 mesi Gianfranco Guastini, dello Sci Club Pistoia, che aveva votato allassemblea senza averne i requisiti.

SLALOM DONNE LAUSTRIACA E SENZA RIVALI

SNOWBOARD

Il dominio della Schild Terzo trionfo su tre gare davanti al fidanzato Raich
FLACHAU

Gigante parallelo Tappa italiana a Carezza e in tv


NOVA LEVANTE (Bolzano) Dopo cinque anni, Ca rezza e lAlto Adige ritrovano la tappa di Coppa del Mondo di pa rallelo, con il gigante (oggi: ore 9 qualifiche, dalle 13 il tabellone fi nale) e lo slalom (domani) eredi tati da Limone Piemonte. Lo slittamento di due settimane per il caldo autunnale ha garanti to innevamento sufficiente e temperature rigide sul dislivello acuto di Pra di Tori. Condizioni che oggi dovrebbero favorire laustriaco Benjamin Karl, gi vin citore gioved a Telluride e giun to in Italia per prendersi due vit torie come regalo di Natale, ma potrebbero far filare anche laz zurro Aaron March, quinto negli Usa, il suo miglior piazzamento nella specialit. Insieme a lui Ro land Fischnaller, favorito per lo slalom di domani in ottobre a Landgraaf lItalia ha piazzato tre uomini tra i primi quattro ma co munque capace del colpo anche sulla pista lunga, dopo il bronzo iridato a La Molina. Italia. Uomini: 6 March, 7 Erlacher, 16 Fischnaller, Mick, Coratti, Bormolini, Galli, Tresol di, Felicetti. Donne: 15 Ochner, Boccacini, Tribus, Egger. In tv: diretta Raisport 1 dalle 13

Ormai certificato: nello slalom femminile si corre per il secondo posto. Terza gara e terza vittoria per Marlies Schild, tanto per continuare la collana, ripresa dopo il grave infortunio di due anni fa, dei sei successi della scorsa stagione. E complessivamente siamo a quota 32 vittorie, 30 in slalom. Pareva quasi incomprensibile la trepidazione del fidanzato Benny Raich, nascosto con discrezione nella zona mista durante la sua seconda discesa. Certo, Benny ha esperienza e sa quante insidie nasconda uno slalom, ma la sua Marlies scia con una tale sicurezza che d sempre limpressione di non prendere alcun rischio. Eppure davanti.
Le avversarie Non che le altre

possono solo sperare che la Schild sbagli. Non una questione di forza, la Riesch ieri seconda a 46/100 ne ha certo pi di lei, ma di stile. E quando Marlies, come ieri sera parte con il numero 1 la gara gi finita. Ieri sera, prima della conferenza stampa ha ricevuto anche labbraccio di Petra Kronberger, lultima grande regina austriaca, la ragazza che per difendere la sua vita e la sua privacy si ritir nel 92 a soli 23 anni dopo aver vinto tre Coppe del Mondo. Che ci sia rassegnazione lo si vede dal fatto che nessuna si arrabbia, n esulta se in testa pri-

ma della sua discesa. Non lo ha fatto la Riesch e prima di lei la slovena Tina Maze, che a furia di licenziare skiman riuscita a tornare al vertice con il terzo posto.
Manuela Per la squadra azzurra ci sono segni di risveglio dopo il disastro di Courchevel. Manuela Moelgg si classificata al decimo posto dopo essersi piazzata sesta alla fine della prima tornata, e Federica Brignone, 28, per la prima si classificata per la seconda manche in uno slalom di Coppa del Mondo, ma ha buttato la grande occasione di partire con una pista semivergine nella seconda discesa. Ventitreesima Nicole Gius, fuori ancora Costazza e Sabrina Fanchini, non qualificata Irene Curtoni. Ci manca la spinta del gruppo spiega la Moelgg quella che in questo momento rende forti i nostri maschi. Se co-

Laustriaca Marlies Schild, 30 anni, in carriera ha vinto 32 gare: un gigante, una combinata e ben 30 slalom. In questa specialit la seconda atleta pi vincente dopo Vreni Schneider a quota 34 AP

Segnali dalle azzurre: Moelgg decima, Brignone si qualifica per la seconda manche

non ci provino, ma inutile,

mincer ad arrivare qualche risultato, tutte andremo pi forte. Il suo decimo posto vale comunque molto perch ottenuto in un periodo di vero calvario per il mal di schiena che ne limita gli allenamenti e le sega la fiducia. Comunque va meglio rispetto alla trasferta americana dove per il dolore non riuscivo neppure a dormi-

re. Certo, se gli altri in allenamento fanno otto giri, io al massimo ne posso affrontare tre, quattro. Spero che questo mio piazzamento sia di buon auspicio anche per mio fratello Manfred. In Badia stato sfortunato, ma so che se arriva risultato sicuro.
pa.m.
RIPRODUZIONE RISERVATA

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

NUOTO LINAUGURAZIONE

Pellegrini, tutto il tacco della vita


A Spinea apre il locale di famiglia. Ed subito un evento, prima di finire parlando di Olimpiade
IN FAMIGLIA E CON MAGNINI
1
DAL NOSTRO INVIATO

STEFANO ARCOBELLI SPINEA (Venezia)

1. Federica Pellegrini e Filippo Magnini allingresso del locale Tacco 11 2. I due con la famiglia Pellegrini: il padre Roberto, la mamma Cinzia, la nonna Lia e il fratello Alessandro B&S PRESS/BOLZONI

Lispirazione di Fede era unaspirazione di famiglia: una ragazza appassionata di tacchi e diventata nel frattempo Divina del nuoto, ha fatto nascere ieri sera un american bar di famiglia, Tacco 11. Colore dominante: rosso passione, e poi il nero, il bianco. Tacchi sparsi, come in una stanza, meno che nella vasca da bagno, ideale piscina, piena di bottiglie di champagne, posta allentrata del lounge che mancava a Spinea. Niente taglio del tricolore, troppo banale: linaugurazione larrivo della coppia pi glamour del nuoto, Federica Pellegrini e Filippo Magnini. E labbraccio con pap Roberto, lanfitrione che ha servito i grandi del mondo al Gritti di Venezia; labbraccio con mamma Cinzia, al debutto nel settore dopo una vita da segretaria in una piscina di Mestre ( unavventura, mi metto completamente in gioco); labbraccio con Alessandro, il fratello anarchico a scuola che ha preso la maturit in alberghiero e ora parla da socio di maggioranza sul sicuro successo del nuovo punto di ritrovo: Qui la gente avr voglia di stare insieme, daremo unidentit diversa al bere comune, vogliamo fare cultura. Il principe Morise del Carnevale di Venezia e le drag queen creano subito latmosfera, mentre Federica e Filippo, elegantissimi in versione Armani, sono

travolti dai flash e dalle telecamere a caccia dellultima impressione. Arriva da Roma anche Giovanni Malag, e la serata cresce di intensit, di ritmo. E un brindisi dietro laltro.
Sfida E stata unidea di Federica ed diventata una sfida di famiglia, abbiamo lavorato giorno e notte per creare tutto in 40 giorni fa pap Roberto che gi simmagina cosa potrebbe diventare questo nuovo ritrovo nei giorni olimpici della figlia che a 14 anni vinse la scommessa col padre: Se batto la Vianini e la Chiuso, mi compri i tacchi a spillo. E vinse, Fede: ma potr indossarli solo dopo largento olimpico di Atene. Aveva 16 anni. Ora Federica una star che mobilita, che appassiona, che fa innamorare un

anonimo signore venuto apposta a vederla bella, semplice, solare. Gioca in casa, certo, e Magnini come se volesse cederle la scena, ma lei cerca con gli occhi il suo Filo, col quale in mattinata (ma non allinaugurazione della piscina coperta visti gli impegni) era stata a Verona (lui s allenato, lei lo far oggi, pi libera).
Felice Chiedono a Fede dei cambiamenti, e lultimo quello tecnico con Bonifacenti lavrei evi-

Sono innamoratissima, ho ripreso a vivere con leggerezza

Il Centro federale di Verona con Federico Bonifacenti (tecnico responsabile), Michele Vicentini (assistente), Isabella Castagnetti (moglie di Alberto), Emiliano Brembilla e Tommaso Leopoldo Vio, Federico Sboarina (assessore del Comune), Cesare Sciocchetti SEA&SEE

tato ma andata cos, e la gente e i giornali interpretano sempre come vogliono, io devo pensare alla mia strada. E lei nel 2012 cerca lavvicinamento olimpico pi sereno possibile, mi d un 9 per questo 2011, stato un anno pieno di novit, bellissimo: rifarei tutto. Dal 27 comincer ufficialmente il sodalizio con Claudio Rossetto i cui metodi mi piacciono, spero di trovare anche la serenit tecnica ancorch abbia dovuto lasciare Verona per Roma (ma sono stata anche a Parigi e a Verona ci torner, casa mia). La Fede prenatalizia limmagine della felicit: Sono innamoratissima, con Filippo mi trovo molto bene. Cosa mi colpisce? Lui parla sempre tanto, una macchinetta, i suoi monologhi mi divertono: avere a fianco un uomo che ti parla non solo di nuoto, ma della vita, dellamore mi fa stare beme. Ho ripreso a vivere tutto con leggerezza. Da qui a Londra, dove Fede non mai stata: Cosa mi aspetto dalla citt olimpica? Molta confusione, ma almeno non sar unOlimpiade lontana, con un altro fuso, con le finali al mattino: sentiremo tutti i Giochi vicini. Non dice cosa far, non lha mai detto, e si gode la notte di famiglia. Andr dietro il bancone? Ho scelto il logo del bar, questo il sogno di pap che si avvera. Lei ha coronato molti dei suoi sogni, fatti di medaglie, record, popolarit. E non smette di inseguirne ancora. Sotto il Tacco 11, tutto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

PALLAVOLO LINDISCREZIONE DI MERCATO

Il cubano Simon pu uscire Arriva in Italia?


Il protagonista del Mondiale avrebbe avuto i documenti: Piacenza la probabile meta
STEFANO ARCOBELLI

COPPE: MACERATA OK IN CHAMPIONS

Clamoroso Modena ko in Lussemburgo


Clamorosa eliminazione di Modena in Challenge Cup. Nel ritorno in Lussemburgo con lo Strassen Casa Modena stata battuta 3-0 (25-15, 30-28, 25-18, 15-5 al golden set). Stesso risultato dellandata, ma a parti invertite. Modena ha usato la seconda squadra. Tre punti di platino per Macerata invece. Nella serata no del suo capitano, Omrcen trova uno Stankovic stellare (82% in attacco e 4 muri) e la coppia Savani-Parodi sugli scudi che ha trascinato i compagni. Giuliani ha dato un po' di riposo anche a Podrascanin.
m.g. MACERATA - INNSBRUCK 3-1 (23-25, 25-23, 25-21, 25-21) LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Stankovic 16, Omrcen 4, Savani 21, Pajenk 2, Travica 2, Parodi 17. Exiga (L), Monopoli 1, Van Walle 5, Lampariello, Podrascanin 1, Kovar. All. Giuliani. HYPO TIROL INNSBRUCK: Berger 10, Cebron 7, Arvydas 20, Chrtiansky jr. 8, Gavan 5, Carletti 4, Laure (L), Koncal, Rodrigo 2, Pedro 4, Boff 2. All. Chrtiansky. NOTE Spettatori 1638, incasso 7435 euro. Durata set: 25', 26', 25', 26' totale 102'. Lube: bs. 22, v. 9, m. 10, 2 l. 8, e. 28; Innsbruck: bs. 15, v. 4, m. 15, 2 l. 14, e. 29.

La notizia che arriva (ufficiosamente) da Cuba clamorosa: uno dei pi forti centrali del mondo, il cubano Robertlandy Simon Aties, starebbe per arrivare in Italia per giocare nel nostro campionato. Come si ricorder lesuberante cubano, grande protagonista della medaglia dargento al Mondiale italiano di un anno fa, in estate era stato escluso dalla Nazionale perch aveva chiesto di poter giocare allestero.
Paura della fuga Dopo che ave-

In estate era stato messo fuori dalla Nazionale, dopo la sua richiesta di giocare allestero A 24 anni e mezzo uno dei migliori interpreti al mondo nel ruolo di centrale
to i documenti necessari per lasciare Cuba e anche per poter cominciare una nuova carriera nel nostro campionato, pi volte magnificato da Simon nelle diverse interviste rilasciate negli ultimi mesi. Fino a ieri Simon era ancora a LAvana, ma il padre ha confermato indirettamente che sta per partire alla volta dellItalia. Ovviamente non ci sono conferme ufficiali e anche da parte dellatleta c il massimo riserbo. Ha aspettato questo documento per molto tempo e non vuo-

va firmato - si disse in estate un contratto (pare con Piacenza) - Simon, assieme allo schiacciatore Leal e al palleggiatore Hierrezuelo erano finito fuori squadra. Qualcuno face capire che la scelta era stata motivata dal timore di una fuga allestero, con relativa richiesta di asilo politico. Quindi fuori dalla Nazionale e fuori da tutto. Fino ai giorni scorsi quando Simon avrebbe ricevu-

le vederlo svanire proprio in dirittura. Incertezza anche sulle date perch la procedura che sarebbe stata adottata dalle autorit cubane in materia molto diversa da quello che era stato fatto nel recente passato. Altri giocatori sono usciti in questi anni dallIsola, ma mai qualcuno del valore e del calibro di Simon. Il riserbo massimo anche sulla possibile destinazione di Simon in Italia. Ma molti degli indizi portano in Emilia, a Piacenza. Societ che - si dice - avesse fatto firmare un contratto con alcuni cubani dopo il Mondiale. Poi la trattativa si era arenata quando alla pattuglia caraibica erano stati negati i documenti per espatriare.
Smentita Il presidente del Copra Molinaroli ha smentito con fermezza. Ma questa pratica stata utilizzata altre volte dal dirigente. Lunica possibilit quella di aspettare gli eventi (e larrivo di Simon). (ha collaborato Matteo Marchetti)
RIPRODUZIONE RISERVATA

Champions
(a.a.) 4 giornata il Kazan si qualifica al turno successivo. GIRONE B Lennik (Bel)-Kazan (Rus) 2-3 (21-25, 25-19, 12-25, 25-22, 14-16). Classifica: Kazan 11; Friedrichshafen 6; Lennik 3; Zalau 1. GIRONE D oggi (20.30 SportItalia Bre Lannutti Cuneo-Poitiers (Fra), Unterhaching (Ger)-Ceske (R.Ceca). Classifica: Cuneo, Poitiers 6; Ceske, Unterhaching 3 GIRONE E Lube Macerata-Innsbruck 3-1, oggi Novosibirsk - Fenerbahce . Classifica: Macerata 10; Novosibirsk 6; Istanbul 5; Innsbruck 0. Donne. GIRONE E oggi (22.30 diff SportItalia) Muszyna (Pol)-Scavolini Pesaro, Belgrado-Dinamo Mosca. Classifica: Muszyna 8; Pesaro 6; Mosca 4; Belgrado 0. Cev Cup maschile (rit secondo turno) 20 Paradiso Monza Brianza-Nfels (Svi) (and. 3-0)

Simon premiato miglior muro del Mondiale (39). Ha chiuso all11 posto la classifica marcatori con 130 punti (84 attacchi, 39 muri e 7 ace) (a.a.)

ATLETICA DUE CASI CHE PESANO DIVERSAMENTE PER LA GIUSTIZIA

LA CRISI IERI SIT-IN NELLE PIAZZE

Tamgho fermato sei mesi Merritt dopato per vanit


LUCA ENDRIZZI PARIGI

VIOLENZE E VIRILITA
Teddy Tamgho, iridato e primatista mondiale indoor del triplo con 17.92, a causa della frattura di una caviglia ha rinunciato ai Mondiali di Daegu. Sospeso fino al 18 maggio non difender a marzo il titolo ma potr saltare a Londra. La Shawn Merritt, campione mondiale 2009 e olimpico di 400 e 4x400, ha partecipato ai Mondiali di Daegu come iridato in carica grazie a una riduzione di tre mesi della squalifica per doping scattata dopo tre controlli positivi: 28 ottobre e 8 dicembre 2009 e 16 gennaio 2010. Lamericano rientrato il 29 luglio 2011 a Stoccolma

y Mobbing dai Monopoli?

Lippica vuole risarcimento

DAL TRIPLO AI 400

Teddy Tamgho piange, LaShawn Merritt ride. Non si ancora spenta leco del caso Blanco in Spagna (squalifica doping ridotta di un anno) che la giustizia dellatletica fa ancora discutere. Cominciamo da Tamgho a cui costato ben sei mesi di sospensione lalterco di cui stato protagonista in ottobre con unatleta e un allenatore non identificati nel centro federale di Boulouris.
I fatti La Commissione discipli-

campione indoor del triplo, accompagnato da due amici, cera anche lallenatore che era intervenuto per calmare i nervi al campione che alluscita dalla riunione si dichiarato triste e deluso. A causa della sospensione, che avr termine il 18 maggio 2012, salter tutta la stagione indoor (gi a rischio per linfortunio alla caviglia) e la prima parte outdoor che comprende i campionati di societ francesi: Mi scuso per il mio comportamento anche se credo che la colpa stava da entrambe le parti, si limitato a dire in attesa di ripartire per la Florida dove continuer la preparazione.
Merritt Niente di nuovo ma ieri

nare della federazione francese, riunitasi ieri a mezzogiorno, ha deciso la seguente sanzione: un anno di sospensione con sei mesi di condizionale, tre anni di messa alla prova, 50 ore di lavoro di interesse generale da fornire e 1500 di ammenda. Decisione lontana dalla paventata radiazione a vita ma comunque dura. La durezza deriva dal fatto che Tamgho recidivo. Gi nel 2008 aveva avuto un simile comportamento allInsep (centro di allenamento intensivo) di Parigi dal quale era stato allontanato temporaneamente.
Alla sbarra La Commissione disciplinare, presieduta da Christian Roggemans, si era gi riunita il 15 dicembre, per ascoltare la ragazza vittima dellaggressione. Ieri invece alla sbarra per oltre due ore, oltre al

Teddy Tamgho, 22 anni, di origine camerunese, viene da Aulnay sous Bois. La Shawn Merritt, 25 anni, di Portsmouth Colombo/AP

il New York Times ha dedicato la prima pagina dello sport e uno sterminato articolo a LaShawn Merritt, non tanto perch grazie al suo ricorso al Tas tutti i reduci dal doping potranno ugualmente gareggiare a Londra 2012 ma perch il capo esecutivo dellAgenzia Anti-doping Usa ha confermato che lo sconto di pena (da 24 a 21 mesi) che gli ha consentito di gareggiare agli ultimi Mondiali di Daegu derivava dal fatto che il suo caso di doping pare motivato solo dalla vanit: luso di un prodotto da banco (lExtrenZe) stimolante della virilit che conteneva il Dhea, uno steroide anabolizzante. Quindi omesso controllo ma non dolo sportivo: tutto vero o la pi maschile delle scuse per nascondere il vero doping?
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ieri nei Comuni che hanno un ippodromo, delegazioni di ippici si sono recate dai sindaci e hanno consegnato la maglietta simbolo della protesta con la scritta Save Italian Racing e una lettera-appello indirizzata anche al Presidente della Repubblica Napolitano, al Presidente del Consiglio Monti e ai Ministri competenti. A Montecatini, Vinovo (Torino), Montegiorgio, Bologna, Napoli e Taranto le manifestazioni hanno avuto luogo. A Roma stata chiesta lautorizzazione al sit-in davanti al Campidoglio che il Comune ha negato in virt del divieto di manifestazione in vigore dopo i recenti disordini di Piazza San Giovanni. Ma una cinquantina di persone sono ugualmente scese in piazza indossando le magliette. A loro, il sindaco Alemanno ha assicurato che si far portavoce delle richieste al ministro Catania (Mipaaf). Lobiettivo numero 1 degli ippi-

ci ora Aams. Da quando la gestione delle scommesse stata assegnata ai Monopoli sostengono lippica stata abbandonata a se stessa, mentre in passato rappresentava uno dei settori di gioco pi redditizi. Inoltre, nei punti vendita stato deciso di proporre ai clienti anche le slot machine e altri tipi di scommesse. LAams ci ha abbandonati a noi stessi, preferendo altri settori di gioco, e non ci ha fatto alcun tipo di pubblicit. Con la strategia del risarcimento per mobbing da scommessa gli ippici sperano di ottenere quelle risorse supplementari gi negate dal ministro Catania (Mipaaf) dopo lannuncio del crollo del montepremi da 192 a 111 milioni. Ma non ancora chiaro, se gli ippici intendano comunque accettare un piano di ristrutturazione (gi pronto) o puntare allennesima stagione del tira a campare.

A sinistra il sit-in di una rappresentanza ippica davanti al Comune di Taranto (INGENITO), qui sopra gli ippici torinesi davanti al Comune di Vinovo dove situato lippodromo

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

in edicola con

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Hockey ghiaccio LO CHIEDE ANCORA IL PRESIDENTE DELLEGNA DOPO LAGGRESSIONE
Atletica
OVER 45 Il Consiglio Federale della Fidal, oltre ad approvare il budget ridotto per il 2001, ha recepito le lievi variazioni operate dalla Iaaf su alcuni standard d'iscrizione a Londra, adeguando i criteri di partecipazione. La tanto contestata regolamentazione dei Master sar limitata ai Societari Assoluti (quindi nulla cambia per le altre manifestazioni) dove saranno esclusi solo gli over 45. RICCARDI (m.l.) Alla sala Appiani dell' Arena Civica G. Brera si svolta ieri la cerimonia di premiazione dell'Atletica Riccardi. Il presidente della societ milanese Renato Tammaro ha ricevuto un riconoscimento speciale dalle mani dellassessore allo Sport di Milano Chiara Bisconti, per lo scudetto 2011 conquistato ai Societari assoluti lo scorso fine settembre a Sulmona (il secondo in tre anni). TRIS GILL (si.g.) Terzo primato giovanile dicembrino per il 17enne Jacko Gill: a North Shore (N.Z.) ha ritoccato il suo limite mondiale Under 18 del peso (5 kg) di 10 cm con 24.45. Nella stessa riunione ha lanciato lattrezzo senior a 20.07.

Comitato paralimpico

Milano va esclusa dal torneo


MARCO LOTTAROLI MILANO

Oggi sbloccato il finanziamento


Oggi la commissione Bilancio della Camera sbloccher il finanziamento di sei milioni per il Comitato paralimpico. Ieri in Giunta il presidente Luca Pancalli ha ricevuto anche i complimenti di Petrucci. La sua battaglia lha vinta e in serata una telefonata del ministero dello sport dava il via definitivo. In questi giorni Pancalli aveva dichiarato che dopo Londra il movimentosi sarebbe fermato per mancanza di fondi.

dal torneo. I giocatori non centrano, per stato superato il livello d'allarme.
Decisioni Venerd il torneo di A-2 riprender con la 24. Entro venerd si dovranno quindi conoscere le decisioni della giustizia sportiva. Il Procuratore Federale dovr basarsi sulla documentazione che ricever tra oggi e domani. E poi ci sono gli accertamenti effettuati dalla Polizia sul posto. Intanto il presidente del Milano Rossoblu, Ico Migliore, attraverso un comunicato esprime solidariet all'Egna. LHockey Milano Rossoblu nell'esprimere e rinnovare la propria solidariet all'Hockey Club Egna, ribadisce altres di non aver nulla a che fare sotto alcun profilo con coloro ai quali questi fatti sarebbero imputati. Fatti la cui responsabilit non avrebbe, in ogni caso, alcun rapporto con la condotta della societ. Il comportamento dei dirigenti e dei giocatori chiude la nota non ha provocato gli eventi di cui si parla. L'Hockey Milano Rossoblu sin dalla sua nascita sempre stato contro la violenza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il drammatico dopo gara di domenica nella partita Milano-Egna della 23 di A-2 al PalAgor con laggressione di alcuni giocatori e dirigenti ospiti da parte di ultr meneghini , lascia strascichi polemici. Il presidente della Federghiaccio, Giancarlo Bolognini ha sottolineato la gravit dellaccaduto: Episodi di questo genere offendono lo sport. Un gruppo di persone, che io non esito a definire malavitosi, non pu rovinare limmagine della nostra disciplina. Anche le societ dovranno tutelarsi di pi. Potrebbero essere soggetti sottoposti a Daspo nel calcio che poi vengono nei nostri palazzetti a combinare guai. Un fatto cos clamoroso non era mai successo. Purtroppo per dagli arbitri dell'incontro non ci arrivato nulla di scritto perch erano ancora chiusi nello spogliatoio. In ogni caso dico a tutti in questo momento di tenere i nervi a posto.
Arbitri Quello del capo arbitro Andrea Moschen e gli assistenti Deana Cuglietta e Ulrich Par-

Boxe
DI FIORE (r.g.) Stasera al Pattinodromo di Prato, rientra dopo sette mesi, l'ex tricolore superwelter Francesco Di Fiore (12-6-1), opposto a Juan Martinez Bas (Spa, 8-22-2) 6 t. HOPKINS RIPETE Il Consiglio mondiale del Wbc nel consiglio annuale di Las Vegas ha imposto a Bernard Hopkins, che a gennaio compir 47 anni, di ripetere lincontro con Chad Dowson inizialmente vinto da questultimo per k.o. tecnico ma poi trasformato in match nullo dopo il ricorso di Hopkins (che ha dimostrato di essere stato mandato al tappeto con una spallata) che ha cos conservato il titolo.

trattative per salvare Conegliano. Tra lattuale dirigenza e la cordata di imprenditori in corso di definizione una road map che porter a separare gestione sportiva e dall'impianto. A breve sar avviata la camera di conciliazione per definire il residuo del 30% degli ingaggi della scorsa stagione.

Un momento della gara tra Milano Rossobl ed Egna al PalAgor

Rugby
AIRONI E STAFF (ales.s.) Chiedo maggiore intensit agli atleti desperienza della squadra, cosa che non ho riscontrato nelle ultime uscite. Smentisco categoricamente che stiamo pensando di cambiare qualcosa nello staff tecnico a brevissimo termine. Cos ieri il presidente degli Aironi, Silvano Melegari, a due giorni dal derby interno di Celtic con Treviso. Intanto il seconda linea George Biagi si ferma per quaranta giorni per la lesione del legamento collaterale del ginocchio destro, aggravato da una microfrattura alla tibia. MINTO A GIUDIZIO Domani a Dublino, il flanker di Treviso Francesco Minto risponder davanti alla disciplinare della Heineken Cup della testata inflitta venerd sera al n.9 del Biarritz Yann Lesgourgues, che gi gli costata il rosso nel match perso 29-12. Questo fallo viene punito con un minimo di quattro fino a un massimo di 52 settimane di stop. LOFFREDA NEGLI USA? (i.m.) Marcelo Loffreda, tecnico dellArgentina terza al Mondiale 2007, potrebbe tornare in pista a livello internazionale. in pole position per sedere sulla panchina degli Stati Uniti, lasciata da Eddie OSullivan.

datscher che non avrebbero steso nessuna relazione sull'inquietante vicenda uno dei punti controversi e contestati dall'Egna. grave dice il presidente del club altoatesi-

Non ci sarebbe niente nel referto arbitrale. I milanesi: Solidali, ma non centriamo

no Ivo Visintin perch i miei tesserati hanno detto che gli arbitri si sarebbero rifiutati di scrivere a referto quanto accaduto perch sarebbe stata una cosa da denuncia civile o penale. Noi andiamo avanti. Ci sono state rubate sacche con una trentina di bastoni da gioco. E faremo i passi necessari per le botte subite nel nostro spogliatoio (colpiti lallenatore Rob Wilson e laccompagnatore Thomas Lazzeri - ndr) e chiederemo lesclusione di Milano

Baseball
MAESTRI ALL STAR Oggi a Perth si gioca l'All Star del campionato Australiano, per il quale stato convocato Alessandro Maestri, lanciatore dei Brisbane Bandits, tra i rilievi del World All Stars che sfidano l'Australia. Finora l'azzurro andato sul monte in 6 partite, con 2 vinte-2 perse e con una media pgl 3.53 in 35.2 riprese lanciate. PANERATI A BOLOGNA (m.c.) Colpo dellUnipol Bologna che si assicurato il lanciatore mancino Luca Panerati, grossetano di 22 anni, reduce da una parentesi di quattro anni con i Cincinnati Reds (in rookie e in singolo A). Azzurro ai Mondiali 2007, 2009 e 2011 e al Classic 2009, Panerati ha debuttato in Ibl nel 2006 a Grosseto. In casa Fortitudo anche il 18enne ricevitore dei Rangers Redipuglia Alberto Varin. Dopo la squalifica di due anni, torna anche lesterno Claudio Liverziani. Il ricevitore azzurro Juan Pablo Angrisano tentato dal Rimini, che ha ingaggiato linterbase Seth Lafera.

Pallanuoto ANTICIPO 4

TURNO

Olimpiadi LA SQUADRA DI RUGBY

Acquachiara beffa Posillipo


ACQUACHIARA-POSILLIPO 7-6
(1-1, 2-2, 1-2, 3-1) CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA: Kacic, Petkovic 2, D. Mattiello, Primorac 3, Marcz 1, Saviano, Guidaldi 1; Fiorillo, Scotti Galletta, Brancaccio, Gambacorta, Ferrone, Bencivenga. All. Sardo (Mirarchi squalificato). POSILLIPO: Negri, Perez, Paskovic 2(1 rig.), Gallo 2, Minguell 1 rig., Baraldi 1, Saccoia; Buonocore, Gi. Mattiello, Bertoli, Renzuto Iodice, A. Calcaterra. N.e.: Antonino. All. Silipo. ARBITRI: Caputi e Severo. NOTE: sup. num. Acquachiara 9(5 gol), Posillipo 9(2). Usc. 3 f. Perez al 2513, D. Mattiello 2849, Bertoli al 3151. Espulso Guidaldi per gioco violento al 3154.

Stadio di Londra piace ai Wasp

Scherma
EUROPEI DI LEGNANO Oggi alle 19 a Villa Recalcati, sede della Provincia di Varese, in programma la conferenza stampa di presentazione degli Europei Legnano 2012 che si svolgeranno a Legnano dal 15 al 20 giugno 2012, a poche settimane dai Giochi Olimpici di Londra. I campionati si svolgeranno al Pala Borsani di Castellanza e nel Castello di Legnano. A Villa Recalcati sar presentata la testimonial ufficiale di Legnano 2012, la spadista Bianca Del Carretto.

Ippica Bologna: 3-1-5-17-4


9 corsa - m 1660: 1 Ipposs (M. Legnani) 1.15; 2 Macaone Jet; 3 Maraja; 4 Leticia Bi; 5 Lilla Riva; Tot.: 27,09; 7,17, 4,08, 9,55 (201,51). Quint: n.v. Quart: n.v. Tris: e 1.615,56. OGGI QUINT A SIRACUSA Al Mediterraneo (inizio convegno alle 15) scegliamo Red Jo (3), Golden Coast (4), Prospector Bird (7), Gramigna (11), La Roccaccia (2) e Bounty Sat (15). SI CORRE ANCHE Trotto: Firenze (14.55), Torino (14.45) e Aversa (15.10). Galoppo: Albenga (15.20).

Lo stadio Olimpico di Londra 2012

NAPOLI (d.p.) Nellanticipo della quarta giornata di ritorno lAcquachiara supera 7-6 il Posillipo in un derby pi che bollente. Decide Primorac a 8 secondi dalla fine. Due secondi dopo il gol partita, per, Guidaldi colpisce Calcaterra, gli arbitri fischiano gioco violento scatenando lira dei rossoverdi che chiedevano la brutalit e quindi il rigore. Poi il giallo allo scadere: rigore fischiato al Posillipo, ma secondo la giuria fuori tempo massimo. Amaro Silipo: Babbo Natale aveva il fischietto in bocca. Franco Porzio risponde: Noi abbiamo carattere.
Oggi: Igm Ortigia-Strano Light Catania (ore 15), Carisa Savona-Camogli, Ferla Pro Recco-Brescia, Florentia-Enel Civitavecchia (19.30), Bogliasco-Ellevi Nervi (20). Classifica: Pro Recco, Acquachiara* 36; Savona 35; Brescia 34; Posillipo* 28; Camogli 14; Civitavecchia, Bogliasco, Florentia 13; Ortigia 11; Nervi 9; Catania 3. (*una partita in pi)

(bold.) Lo stadio Olimpico di Londra potrebbe essere la nuova casa dei Wasp. Si continua poi a cercare una soluzione calcistica dopo lannullamento dellassegnazione al West Ham (tornato in corsa) per le denunce di Tottenham e Leyton Orient. A calcio e rugby, potrebbe affiancarsi il cricket. LOplc ha anche messo in vendita per cinque anni, a 100 milioni di sterline, i diritti sul nome dello stadio e degli altri siti sportivi.

Tennis Nadal insiste Classifica protetta


Da numero 2 del mondo e vice-presidente dellAtp Players Council, Rafa Nadal insiste con lidea della classifica protetta per i primi del mondo, sulla falsariga del golf, basandosi non pi sui risultati delle 52 settimane precedenti (com dal 1973 quand nato il sistema del computer), ma delle ultime 104, quindi di due anni. Peccato che leterno rivale, Roger Federer, presidente dellorganismo, non sia daccordo. E Rafa, preoccupato a parole per un altro caso-Del Potro (rientrato dopo un anno senza classifica), ma in realt per se stesso, dopo tanti stop fisici, precisa: Non ci sar, comunque alcun boicottaggio. RICCA CALIFORNIA Il Masters Series di Indian Wells del 5-18 marzo sul cemento della California sar il primo con un milione di dollari di premi sia per il vincitore che per la vincitrice del singolare. Il montepremi totale 2012 superer gli 11 milioni di dollari.

Nuoto
PRIMA RESA (al.f.) Il velocista 41enne britannico Mark Foster ha deciso non provare a qualificarsi ai Giochi di Londra. Intanto Gennadi Touretsky, attuale allenatore di Thorpe, ha provato a convincere il suo ex allievo Alexander Popov a tornare ad allenarsi in vista dell'Olimpiade; lo Zar ha rifiutato categoricamente e sostiene che il rientro dello stesso australiano sia un bluff.

Rugby GLI AZZURRI ALLOLIMPICO

Rugby/2 IL TERZA LINEA AZZURRO

Tennis/2 NO AD AUCKLAND

Biglietti 6 Nazioni Asta per Zanni 40mila venduti Treviso rilancia


A meno di due mesi da Italia-Inghilterra del Sei Nazioni dell11 febbraio, la Fir ha annunciato di aver superato i quarantamila biglietti venduti per il match che segna il debutto allo Stadio Olimpico di Roma, nuova casa dellItalrugby per la tredicesima edizione del 6 Nazioni. Limpianto ospiter i due incontri interni dellItalia nel Torneo 2012: il 17 marzo, nella quinta ed ultima giornata, sar la volta della Scozia. Intanto la Nazionale ha concluso la due-giorni di raduno nella Capitale, dove gli Azzurri torneranno a radunarsi domenica 22 gennaio in vista delle prime due giornate del Sei Nazioni contro la Francia (Parigi, 4 febbraio) e, appunto, lInghilterra. Asta aperta su Alessandro Zanni. Il terza linea richiestissimo dal Perpignan - alla caccia di un uomo che sappia giocare sia flanker, sia terza centro - e da altri club francesi, che metterebbero sul banco due anni di contratto e la possibilit di giocare la Heineken Cup ad alto livello. Per tenere ludinese Treviso ha per rilanciato: si parla di un triennale a cifre superiori rispetto a quelle degli altri azzurri nelle franchigie. Intanto le quattro squadre gallesi Ospreys, Dragons, Cardiff e Scarlets - si sono imposte un tetto ai salari: dalla prossima stagione non potranno spendere pi di 4,2 milioni di euro lanno.

Venus rischia Melbourne?


Venus Williams salter il programmato ritorno ufficiale alle gare, il 2 gennaio ad Auckland, in Nuova Zelanda. La trentunenne Usa, che a settembre s ritirata nel 2 turno degli Us Open per la Sindrome di Sjgren, che la debilita, in crisi di gioco e di classifica, avendo giocato questanno appena 4 tornei, dopo lo stiramento agli addominali di gennaio agli Australian Open, ed scivolata addirittura al numero 102 Wta. Ai primi di dicembre, Venus ricomparsa per disputare le esibizioni di Bogot e Milano con la sorella, Serena. Ma ora rischia fortemente di saltare il primo Slam della stagione, gli Australian Open dal 16 gennaio a Melbourne.

MELLOULI PIGLIATUTTO (al.f.) Nonostante sia reduce da un infortunio alle costole, l'olimpionico Oussama Mellouli domina ai giochi arabi di Doha (Qat, 50 m) vincendo 50-200-400 sl (2303-1'4887-3'5416), 100-200 dorso (5592-2'0267), 50-100-200 farfalla (2504-5373-1'5998), 400 misti (4'1594). LANGE LASCIA (al.f.) Il dt tedesco Dirk Lange lascer la direzione della nazionale tedesca a fine anno per divergenza di opinioni sul tema della gestione dello sport nazionale con il capo della federnuoto Buschkow e andr a guidare la squadra messicana. Per i successori si pensa a Warnatzsch (coach della Steffen), Buck o Lambertz.

Vela
VOLVO RACE (r.ra.) Dopo 9 giorni di navigazione, Groupama 4 passato in testa nella 2 tappa della Volvo Ocean Race. I francesi hanno un vantaggio di circa 25 miglia sugli spagnoli di Telefonica. Team Sanya in Madagascar, il suo equipaggio sta lavorando per riparare il danno allalbero e tornare in regata. Il regolamento prevede che a Sanya vengano assegnati punti per la seconda parte della tappa, per la In-Port di Abu Dhabi e per la prima parte della terza tappa, purch lequipaggio termini la prima parte di questa tappa raggiungendo il porto prefissato (e per ora segreto per via dei pirati) con i propri mezzi. LUNA ROSSA (r.ra.) Il team Luna Rossa lascia Valencia: per fine anno sar definitivamente smantellata la base nel Port Americas Cup, progettata da Renzo Piano per la Coppa 2007. Il sindacato italiano si trasferir a Auckland per circa 6 mesi per iniziare la collaborazione con Team New Zealand in vista della 34a Coppa America. Secondo indiscrezioni su Luna Rossa potrebbe salire anche linglese Chris Draper (bronzo ad Atene 2004 con il 49er) questanno con Team Korea nelle regate delle World Series con lAC 45.

Pallanuoto
LODO BASIC Il presidente del Bogliasco, Claudio Gavazzi, interviene sul lodo Basic che ha portato alla squalifica del campo (oggi col Nervi si gioca a Imperia): una beffa giunta dopo un arbitrato anomalo. E parliamo di un giocatore come Basic che quattro anni fa ha abbandonato la squadra improvvisamente, senza preavviso n autorizzazione: fino a quel momento, non vantava alcun credito.

Pallavolo
A CONEGLIANO (a.r.) Ancora in corso le

Lesultanza dellAcquachiara

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

1
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

COLF Russa referenziata con esperienza 7 anni in Italia offresi. Cell. 349.64.20.342

OFFERTE DI COLLABORAZIONE

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

2
RICERCHE DI COLLABORATORI IMMOBILI TURISTICI

7
COMPRAVENDITA 7.1

www.piccoliannunci.rcs.it
oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BRESCIA : Sales Solutions tel. 030/3758435, fax 030/3758444. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. MONZA : Pubblicit Battistoni tel. 039/32.21.40 039/38.07.32, fax 039/32.19.75. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : InAdrias Servizi Pubblicitari s.r.l. tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98.18.48.96, fax 06/92.91.16.48. TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA Rubriche in abbinata obbligatoria: Corriere della Sera - Gazzetta dello Sport: n. 0: euro 4,00; n. 1: euro 2,08; n. 2 - 3 14 : euro 7,92; n. 5 - 6 7 - 8 - 9 - 12 - 20: euro 4,67; n. 10: euro 2,92; n. 11: euro 3,25; n. 13: euro 9,17; n. 15: euro 4,17; n. 17: euro 4,58; n. 18 - 19: euro 3,33; n. 21: euro 5,00; n. 24: euro 5,42. Rubriche in abbinata facoltativa: n. 4: euro 4,42 sul Corriere della Sera; euro 1,67 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. n. 16: euro 1,67 sul Corriere della Sera; euro 0,83 sulla Gazzetta dello Sport; euro 2,08 sulle due testate. n. 22: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 4,67 sulle due testate. n. 23: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. SERVIZIO CASSETTE POSTALI Le lettere indirizzate alle cassette dovranno essere conformi alle vigenti disposizioni postali e saranno respinte se assicurate o raccomandate. Non si assume responsabilit per quanto allegato alla corrispondenza. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

IMPIEGATI

1.1

ACCETTATORE /capo officina auto presso prestigioso marchio estero ventennale esperienza. Cassa integrazione disponibilit immediata esamina proposte 366.71.25.418. ACQUISTI commerciale signora 49enne inglese, tedesco offresi. Part-time. Tel. 346.84.23.726. AIUTO contabile, impiegata commerciale con pluriennale esperienza offresi. Patente. 389.04.25.327. AMMINISTRATIVA contabile esperienza trentennale prima nota fatturazione banche. Tel. 342.19.61.827. DISEGNATORE Autocad impiantistica (carpenteria, macchine, piping), perito meccanico, autonomo, offresi. Tel. 320.19.70.734 RESPONSABILE amministrazione, finanza controllo, fiscale, societario, budget, reporting, inglese fluente, PMI multinazionali subito disponibile. 334.34.46.843 SEGRETARIA , inglese, francese, Pc, e-mail, primanota, esperienza commerciale, legale, estero. 02.50.17.05 - 348.09.40.231.

CONTABILE pensionato offre collaborazione part-time a media piccola societ. Tel. 347.01.67.380. EX POLIZIOTTO pensionato, offresi mezza giornata autista (ex istruttore guida), mansioni varie manutenzione. Milano. 347.71.64.356. EX responsabile supermercato grande distribuzione 59 anni in pensione dinamico media cultura offresi per collaborazione. 339.35.21.196.

ACQUISTIAMO ORO Argento, Monete, Diamanti.

SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione


6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765 - www.nexiagold.it

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

2.5

BABY SITTER

1.8

IMPORTANTE centro estetico/spa in Milano centro cerca responsabile con esperienza pluriennale per gestione. Inviare curriculum con foto a: Studio Comini - viale Monte Santo 4 - 20124 Milano - c.a Sig.ra Anna.

BABY SITTER cerca lavoro, referenziata. In Milano, Amsterdam, Monaco. Seriet. Contattare 333.62.58.495. BABY-SITTER esperta neonati/bimbi referenziatissima offresi serie famiglie part-full time/serali notti. 340.38.23.328. RAGAZZA tibetana cerca lavoro baby-sitter Milano. Ottime referenze famiglie italiane. 347.58.09.808.

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

OFFERTE

3.1

BADANTI

1.9
ACCURATO supporto a direzione PMI per miglioramento prestazioni linee di fido. Serio monitoraggio flussi cassa, elasticit e capacit; continuativamente o su progetto. Lunga esperienza controllo gestione, bilanci, Co.Ge.; laurea in economia. Tel. 349.83.93.412. (9.30 - 13.30).

VENDITORI E PROMOTORI

1.3

ABILE venditore con ventennale esperienza cerca societ in Milano e provincia. 333.47.75.244. PERITO Elettronico 57 anni, esperienza ventennale vendita e marketing sensori per automazione di macchine e componenti elettronici, offresi anche part time. Buona conoscenza Inglese e utilizzo Pc. fanelligiuseppe29@gmail.com Tel: 335.78.83.524. TECNICO commerciale utensileria meccanica con esperienza ventennale offresi. No enasarco. 333.83.70.538. VENDITRICE account 39enne, esperienza quasi ventennale per importanti aziende nei servizi, edilizia e GDO, referenziata, valuta proposte. 331.94.46.093.

BADANTE distinto, infermiere, referenziato offre disponibilit assistenza domiciliare. Cell. 366.80.56.321. BADANTE esperta, 42 anni, offre lavoro assistenza anziani e convivenza. Massima seriet, referenziata, libera subito. Telefono 328.63.14.355.

ABBIAMO Lampedusa 89.000 euro cosa? Un alloggio nuovo che verr ultimato nel 2012 vicino al mare. Perch costa cos poco? Perch un affare che poi non capieter pi! Erano 11 ne restano 6. Poi basta. Telefona per vedere. Prepara l'assegno. Tel. 035.47.20.050. AFFARE Montecarlo confine. Nuovo trilocale in villa, giardino, vistamare / Monaco. Euro 465.000 italgestgroup.com 0184.44.90.72. ATTENZIONE lago d'Orta nuovo villino vista lago ampio giardino portico veranda euro 88.500 offerta natalizia arredo in omaggio. 035.41.23.029. ATTENZIONE Sardegna nuova residenza terrazzo piscina pronta consegna euro 58.500 promozione natalizia arredo gratis. 035.41.23.029. ATTENZIONE! 69.000 euro tutto compreso 45 min. Milano spettacolari villini nuovi pronti subito piscina vista imperdibile colline moscato anche rate senza anticipo 295 euro mensili. A chi prenota entro gennaio in regalo l'arredamento. Capito? Prima costava 89.000 euro. Pazzesco! Tel. per vedere 035.47.20.050.

GIOIELLI ORO ARGENTO

18.2

PUNTO D'ORO compriamo contanti, supervalutazione gioielli antichi, moderni, orologi, oro, diamanti. Sabotino 14 - Milano. 02.58.30.40.26.

19
AUTOVEICOLI

AUTOVETTURE

19.2

CQUISTANSI automobili e fuoristrada, qualsiasi cilindrata, pagamento contanti. Autogiolli, Milano. 02.89.50.41.33 - 02.89.51.11.14.

10
VACANZE E TURISMO

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

10.1

OPERAI

1.4

Responsabile del montaggio, ventennale esperienza nella costruzione e il montaggio di arredi, attualmente iscritto alla camera di commercio, esamina proposte. Tel. 335.63.76.184. AUTISTA /fattorino/camionista, patente CQC referenziato con ventennale esperienza offresi. Anche esperienza custode. 377.25.03.270 AUTISTA cerco lavoro come autista, patente C-E D-E, ADR. 327.33.99.233. AUTISTA di direzione 25 anni esperienza referenziato. Conoscenza inglese, patente D - E - C.Q.C. - K - B. Disponibilit immediata. 333.58.01.649. FACTOTUM fattorino magazziniere serio volenteroso offresi anche part-time. Tel. 02.27.00.33.41.

ARREDAMENTO NEGOZI INTERNI

ARRIVANO LE FESTE
Annunci di Nozze - Anniversari Nascite e Battesimi - Compleanni Lauree - Diplomi - Promozioni - Eventi Fai gli auguri su Corriere della Sera chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422 agenzia.solferino@rcs.it

FINALE LIGURE Speciale Capodanno: dal 29 Dicembre al 09 Gennaio pensione completa incluso bevande, piscina coperta termoriscaldata, cenone con musica dal vivo. Offerte su www.riohotel.it Hotel Rio 019.60.17.26. RIMINI Hotel Torretta Bramante 3 stelle Tel. 0541.38.07.96 Fronte mare. Camere TV. Simpaticissimo Capodanno tutto compreso anche bevande ai pasti. Scelta men. Natale Euro 49,00, cenone di Capodanno con musica 3 giorni Euro 210,00. Parcheggio. www.hoteltorrettabramante.it

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

1.5

ATTIVIT da cedere/acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili, ricerca soci. Business Services 02.29.51.80.14. CENTRO STAMPA - fotocopie centralissimo, avviamento ventennale, occasione irripetibile cedesi, prezzo commisurato alla redditivit. Per un primo contatto: lodovico.gaslini@studiogaslini.it oppure 02.43.99.58.31.

ABBANDONATI ai massaggi ayurvedici. Euro 40. Info 02.91.43.76.86 - www.bodyspring.it ACCOGLIENTE centro benessere, massaggi rilassanti antistress, professionalit cortesia. Aperto anche domenica. 02.36.68.43.75. AMBIENTE elegante ti propone massaggi rilassanti antistress per un magico Natale. 02.39.40.00.18. CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. CINQUE GIORNATE ambiente climatizzato un mondo di relax trattamenti olistici. Classe. 02.54.01.92.59. DEJA VU centro italiano esclusivo, massaggi rilassanti, olistici. Zona San Siro. 02.39.56.67.75. DELIZIOSO centro benessere italiano massaggi olistici ambiente elegante per il tuo relax. 02.39.68.05.21. MANZONI centro benessere, massaggi rilassanti ayurvedici, personale qualificato. Ambiente classe. Promozioni. 02.39.68.00.71. MONNALISA ambiente raffinato propone scrub corpo pi massaggio rilassante per un relax completo. 02.66.98.13.15. VIVI momenti di relax. Esclusivo centro massaggi olistici. 02.55.18.64.14. www.centrobenessererhamay.it

ABBIGLIAMENTO pluriennale esperienza conduzione negozio. Cinquantenne pratico offresi eventualmente altro settore. 348.56.55.878. AIUTO PASTICCERE 24enne, pluriennale esperienza, serio, automunito,disponibilit immediata, offresi 392.16.77.260. COMMESSA stilista con esperienza in abbigliamento/accessori cerca. Conoscenza inglese. Milano. 333.87.46.538.

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18
CLUB E ASSOCIAZIONI

24
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. A MILANO agenzia abbacinanti accompagnatrici presenta attraenti fotomodelle e ammalianti hostess. 339.64.14.694. CONTATTI piccanti 899.00.41.85. Esibizioniste 899.06.05.15. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo. INTRIGANTE autoritaria 899.89.79.72. Spiami 899.00.41.85. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

ASSISTANT personal, personal shopper, security bodyguard bella presenza, ottimo inglese. alex 27 milano@libero.it 320.67.72.549. AUTISTA esperienza quadriennale, 21enne, serio, offresi a privato o societ. 333.36.42.496. - 02.56.80.81.90. AUTISTA milanese ex tassista offresi a privati per accompagnamento preferibilmente mezza giornata. Cell. 333.43.06.152.

...Quotazioni ORO USATO: euro 25,50 / grammo ORO PURO: euro 36,40 / grammo ARGENTO USATO: euro 365,00 / kg ARGENTO PURO: euro 515,00 / kg - MISSORI MM DUOMOCurtini, via Unione 6 Gioielleria
02.72.02.27.36. - 335.64.82.765.

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

_botta e risposta

LE DONNE DI SILVIO

A notizie
S

Tascabili
Sito nazista: pure Lerner nel mirino

Ma perch il governo e i sindacati ora litigano sullart.18?


Il prossimo passo di Monti la riforma del mercato del lavoro: per la ministro Fornero si deve agire sui licenziamenti, la Cgil considera la norma intoccabile
Si sa gi che il prossimo compito del governo sar quello di riformare il mercato del lavoro. Un progetto non c, ma la polemica tra la ministro Fornero e i sindacati, specialmente con la leader della Cgil Camusso, al calor bianco. Lo scontro cominciato con unintervista di Elsa Fornero al Corriere della Sera: Penso che un ciclo di vita che funzioni quello che permetta ai giovani di entrare nel mercato del lavoro..., ha detto la ministro, e per ottenere questo ha immaginato un contratto unico uguale per tutti i lavoratori, che metta fine alle tante forme di precariato, ma non tuteli pi al 100% il solito segmento iperprotetto. Per non tutelare pi al 100% il solito segmento iperprotetto bisognerebbe per modificare o cancellare larticolo 18 dello Statuto dei lavoratori e su questo la Fornero ha detto: Non ci sono totem e quindi invito i sindacati a fare discussioni intellettualmente oneste e aperte. Queste parole sono state stampate domenica scorsa. Luned, sempre sul Corriere, i sindacati hanno respinto in blocco lidea di discutere larticolo 18, ma la Camusso stata particolarmente dura con la Fornero, prima sulle pensioni la cui riforma secondo lei stata concepita anche per favorire le assicurazioni private , poi sul genere femminile del ministro (C un livello di aggressione nei confronti dei lavoratori e delle lavoratrici che, fatto da una donna, stupisce molto), infine sullarticolo 18, definito una norma di civilt, e per ci stesso intoccabile. Lo scontro ha toni talmente violenti (Camusso e Fornero hanno continuato nella polemica) che Napolitano intervenuto ieri invitando tutti alla calma: uno degli obiettivi del governo Monti quello di far decantare le precedenti polemiche allultimo sangue contro Berlusconi.
La grande manifestazione organizzata nel 2002 dalla Cgil a Roma, contro lintenzione del governo Berlusconi di modificare larticolo 18, che vieta di licenziare senza giusta causa nelle aziende con pi di 15 dipendenti AP

Aiutano gli immigrati La lista nera sul web


Un elenco di nomi, alcuni noti, tutti definiti delinquenti italiani perch aiutano gli stranieri. Ci sono magistrati, politici, sacerdoti, giornalisti, sociologi nella lista nera pubblicata sulle pagine italiane del forum neonazista Stormfront, fondato dallamericano Don Black, gi leader del Ku Klux Klan. Tra i nomi, anche il sindaco di Padova Flavio Zanonato e i giornalisti Gad Lerner e Maurizio Costanzo (Li odiamo pi degli stranieri, si legge nel forum). A dare lallarme, stata ieri lorganizzazione per i diritti umani Everyone, anchessa nella blacklist. La ministro dellInterno Cancellieri ha detto che il fenomeno verr monitorato, mentre la polizia postale impegnata a rimuovere il forum.

anche il Pd, ugualmente vedovo del territorio. Relativamente al sindacato, Monti-Fornero hanno laria di poter rendere questo processo di disfacimento in corso irreversibile.

2 allo Statuto del lavoVeniamo


ratori.

mostrano tuttavia che questa tesi, bench sostanziata dallenorme quantit di imprese italiane con non pi di 10 lavoratori (4,1 milioni su 4,4 milioni), non sta in piedi. LItalia ha un tessuto di micro-aziende per sua scelta e vocazione.

Ruby mamma di Sofia Aida Ruby mamma. La 19enne marocchina, ragazza chiave dellinchiesta sui presunti festini a casa di Silvio Berlusconi, ha messo al mondo Sofia Aida: la bambina, nata ieri mattina a Genova, pesa 3,560 chili. sana, e questa la cosa pi importante ha detto Ruby al telefono con Sky Tg24 : sto provando una gioia indescrivibile, le auguro una vita serena

Ma Berlusconi: Governo anomalo

Napolitano su Monti: Con lui la democrazia non stata sospesa

1 domander subito che cosa Le


sono larticolo 18 e lo Statuto dei lavoratori.

Voglio prima sapere, per, perch si sono messi a gridare tutti quanti. Lira sindacale dipende dal fatto che sulla materia delle pensioni Monti s rifiutato di concertare. Se finisce la concertazione, il sindacato nazionale non ha quasi pi senso. Nessuna delle due linee scelte dai rappresentanti dei lavoratori per esempio nella vicenda Fiat sembra davvero vincente: n il buon viso a cattivo gioco di Cisl-Uil n lo scontro frontale della Cgil-Fiom. Di fatto il numero degli iscritti alle organizzazioni che sta sui luoghi di lavoro oscilla tra un 15 e un 30 per cento. La Fiom, che era maggioritaria in Fiat, aveva il 15%. Non essendo pi in grado di portare milioni di operai veri in piazza, il sindacato ha scelto la linea delle cento manifestazioni in cento citt diverse. Del resto, sulle manifestazioni, questa la strada che ha scelto

Una legge votata nel 1970 per merito dei ministri del Lavoro Brodolini e Donat-Cattin e del socialista Giugni. Era lepoca dellautunno caldo, culmine dellemigrazione interna di massa (da Sud a Nord) e delle coree Fiat a Torino. Lo Statuto fissava i diritti dei lavoratori, costituzionalizzando la fabbrica. Allarticolo 18 stabiliva che nelle aziende con pi di 15 dipendenti non era possibile licenziare senza una giusta causa: il giudice avrebbe avuto il dovere, in questo caso, di ridare al licenziato il suo posto di lavoro, con gli arretrati e i danni. Questa norma stata accusata di aver ingessato il mercato del lavoro e di aver condannato al nanismo il nostro tessuto industriale.

4 storia dellingessatura? E la
Questa ha pi probabilit di essere vera. Limprenditore preferisce ricorrere a un contratto atipico per non legarsi a vita a un lavoratore. La rigidit (e il costo) del sistema italiano non trova riscontro altrove. Nessun giovane potr essere assunto se non si liberano posti, e lidea (implicita nelle intemerate di queste ore) che unimpresa possa aumentare il numero degli occupati allinfinito appartiene evidentemente ai miti sindacalesi del passato. Del resto lo stesso Gino Giugni, undici anni fa, alla domanda: Conviene sul fatto che nel medio periodo la mobilit del lavoro crea pi posti di quanti non ne distrugga? rispose: S, vero. Ma sa qual laspetto pi singolare di questa vertenza?

S
Quella scommessa per sedurre la Ciuffini Sabina Ciuffini, storica valletta di Mike Bongiorno ora 61enne, ha raccontato un aneddoto al settimanale Oggi: Mike mi present Berlusconi, che fece una scommessa con lui. Avrebbe sborsato 10 milioni se non fosse riuscito a conquistarmi. Mi invit a pranzo e io accettai, ma avvertii il mio fidanzato. Il Cavaliere equivoc e si dilegu

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, 86 anni, con il premier Mario Monti, 68 anni ANSA
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano tornato ieri a difendere la nascita del governo Monti: una leggerezza dire che la democrazia stata sospesa, bisognava evitare uno scontro elettorale devastante, ma non c stato tradimento della volont popolare o uno strappo costituzionale. E sui partiti, il capo dello Stato ha aggiunto: Discutano senza rigide pregiudiziali e battute sprezzanti. Silvio Berlusconi, che aveva usato lespressione democrazia sospesa, ha commentato cos: Noi politici esageriamo, ma lesecutivo tecnico unanomalia. Pi sprezzante lex ministro Calderoli: La democrazia non c pi.

I lavori della Torino-Lione nel 2013

3 significa in questo caso 5 Che nanismo? Quale?


Pur di non superare il tetto dei 15 lavoratori, le imprese italiane si sarebbero artificialmente sforzate di non crescere per non essere vincolate al mantenimento dei dipendenti. I dati Che allepoca lo Statuto, oggi proclamato intoccabile, venne approvato con i voti del Partito liberale, ma non con quelli del Partito comunista. Il Pci prefer astenersi.

Accordo Italia-Francia Una societ per la Tav


Italia e Francia hanno trovato laccordo sulla Torino-Lione e creano una societ italo francese che avr la direzione strategica e operativa della Tav, opera da 8,2 miliardi di euro. La sede legale sar in Francia, a Chambery; quella operativa a Torino e occuper 50 persone. Il presidente sar francese; la.d. e il direttore finanziario e amministrativo italiani. Nel Cda ci sar un rappre sentante della Commissione europea. Come sotto scritto ieri a Roma, i lavori principali partiranno nel 2013 e dureranno 10 anni, ma quelli per la galleria della Maddalena di Chiomonte, a pochi chilometri da Torino, gi teatro di scontri nei mesi scorsi fra No Tav e forze dellordine, cominceranno gi nel 2012.

IL CASO LA POLEMICA SUI MEN LOW COST HA PORTATO ALLAUMENTO DEI PREZZI E ALLA RIDUZIONE DEI COPERTI

Il ristorante del Senato taglia I camerieri si barricano in sala


Il locale occupato per protesta dopo il licenziamento di 9 persone: solo in serata ha riaperto
Sono stati licenziati e hanno pensato di barricarsi nelle sale in cui servivano le tante prelibatezze che la carta offre. Trenta dipendenti del ristorante del Senato hanno occupato il locale, solidarizzando con i nove lavoratori a cui sono state recapitate le lettere di licenziamento (sei camerieri, due cuochi e un addetto alla tabaccheria). Colpa dellaumento dei prezzi. Questestate, infatti, ha suscitato molto clamore la notizia, diffusa da tutti i giornali, dei prezzi stracciati sul men di Palazzo Madama: il filetto di orata in crosta di patate si gustava per 5,23 euro e per il carpaccio di filetto con salsa al limone ne bastavano 2,76. Ma dalla fine di agosto, lindignazione popolare che si scatenata contro gli ennesimi privilegi della Casta, ha spinto i prezzi del ristorante allins.
Senatori in fuga E cos, da quan-

quelli di un comune locale del centro di Roma, i senatori hanno cominciato a disertare il ristorante. I tagli al personale sono quindi una diretta conseguenza della riduzione dei coperti serviti dal ristorante. Non ci muoviamo di qua finch non avremo una risposta. Abbiamo avvertito il presidente del Senato e i questori. Chiediamo che venga trovata una soluzione, ha detto il portavoce della protesta. Palazzo Madama, per, cerca di smorzare i toni, spiegando che ieri stata organizzata una riunione sindacale. E che, alle 19.30, il ristorante ha riaperto, come tutti i giorni: Con la ditta titolare del servizio di ristorazione in corso una trattativa per la risoluzione consensuale del contratto, precisa una nota.
s.an.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Dovrebbe scontare 9 anni e 2 mesi

Tanzi, altra condanna per il crac Parmatour


Ancora una condanna per Calisto Tanzi. Stavolta lex patron Parmalat stato condannato dal tribunale di Parma a 9 anni e 2 mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta e associazione a delinquere nel processo di primo grado sul crac di Parmatour, il braccio dellex impero Tanzi che si occupava di turismo (tra laltro, gli ex Club Vacanze). I pm avevano chiesto per Tanzi una pena di nove anni. In totale sono state condannate 23 persone, tra cui lex a.d. della Banca popolare italiana Gianpiero Fiorani, accusato di bancarotta fraudo lenta e che dovr scontare 3 anni e 8 mesi. Tanzi, 72 anni, gi stato condannato a 18 anni di carcere per il fallimento Parmalat e a 8 per aggiotaggio.

do i costi (quasi triplicati) sono

Una sala del ristorante del Senato

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI
la Foto Africa tra i rifiuti Ecco lo scatto Unicef del 2011
Un bimbo costretto a vivere, come altri, in una discarica di elettrodomestici, ad Accra, in Ghana: ecco la foto dellanno scelta dallUnicef. Lha scattata Kai Lffelbein, studente tedesco che ha vinto tra 1228 partecipanti di 32 Paesi

chiedono alla giunta militare di dimettersi, altre tre persone sono morte (tra queste anche uno studente 20enne e un ragazzino di 12 anni) e 57 sono rimaste ferite. Il ministro della Sanit del Cairo ha invece minimizzato, parlando solo di 39 feriti. Dalle prime ore dellalba agenti in assetto anti-sommossa e soldati sono infatti tornati a sparare proiettili e lacrimogeni sulla folla: stato un vero e proprio raid contro il sit-in permanente dei dimostranti.
Ancora sangue Cos, questulti-

PRIMARIO IN CELLA

A
S

SILICONE FUORILEGGE

Cancerogene certe protesi al seno: paura pure in Italia


Lallarme per le protesi al seno cancerogene arriva anche in Italia: secondo una prima stima, potrebbero essere tra le 4 e le 5 mila le protesi Pip, fabbricate dal 2001 dallazienda francese Poly implant prothese (e oggi fuori mercato), impiantate a donne nel nostro Paese. Donne che ora potrebbero essere costrette a toglierle. In Francia, come ha scritto il quotidiano Liberation, stato deciso di richiamare 30 mila donne affinch si facciano rimuovere il seno finto entro il weekend: le protesi, fatte con un gel non conforme alle leggi sanitarie, ma destinato alluso industriale, possono strapparsi e provocare, oltre a delle infiammazioni, dei tumori. Per questo motivo, il ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha convocato durgenza il Consiglio superiore di sanit per un parere, che arriver gi domani. Ora, comunque, il problema che molte donne potrebbero non sapere che tipo di protesi hanno impiantata nel seno. Chi non sa quale tipo di protesi abbia o chi ha il sospetto che sia stata utilizzata una protesi di bassa qualit si deve subito rivolgere al chirurgo che ha eseguito limpianto consiglia il chirurgo plastico Giulio Basoccu, della Sapienza di Roma : adesso importante fare delle indagini di controllo.

Egitto, caos totale Altri 3 morti al Cairo


Nuovi scontri allalba: almeno 15 vittime in 5 giorni. La condanna Usa: Basta violenze. Centinaia di donne in corteo
STEFANIA ANGELINI

Ha fatto il giro del mondo la foto di una ragazza presa a calci, colpita a sangue con dei bastoni e denudata da decine di poliziotti. Unimmagine che ben rappresenta il clima di violenze che si respira in Egitto: da venerd scorso, da quando cio sono ripresi i disordini in piazza Tahrir, simbolo della protesta che a febbraio ha

portato alle dimissioni lex presidente Hosni Mubarak, si contano 15 manifestanti morti e oltre 500 feriti. Proprio per protestare contro laggressione brutale su quella manifestante, centinaia di donne, di tutte le et, ieri hanno sfilato per le vie del centro, al Cairo, in una giornata che comunque non ha risparmiato altro sangue. Nel quinto giorno consecutivo di scontri tra le forze di polizia e i manifestanti che

Una ragazza mostra la foto pubblicata da un quotidiano egiziano che ritrae laggressione dei poliziotti su una giovane al Cairo AP

ma ondata di violenze in Egitto sta pesantemente offuscando le prime elezioni legislative dalla caduta di Mubarak (il ballottaggio per il secondo turno si svolge oggi e domani in un terzo del Paese). Luso della forza da parte dellesercito ha ovviamente provocato reazioni di condanna da pi parti. Ieri si sono fatte sentire la Francia e la Gran Bretagna. Ma le frasi pi dure sono state quelle arrivate dagli Stati Uniti: il segretario di Stato, Hillary Clinton, ha definito le violenze sulle donne un disonore per lo Stato. Dal canto suo, il Consiglio supremo delle forze armate (Csfa), al potere in Egitto dalle dimissioni di Mubarak, ha ribadito a pi riprese che le forze di sicurezza non hanno utilizzato proiettili, nonostante i tanti video, che hanno avuto ampia diffusione, in cui si vedono i militari sparare sui manifestanti con armi da fuoco.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Tangenti per la procreazione Prendeva soldi per ridurre lattesa per la procreazione assistita: per questo motivo finito agli arresti domiciliari il professor Carlo Cetera, primario della divisione Ostetrica e ginecologica dellospedale di Pieve di Cadore (Belluno). Il medico sondava le disponibilit economiche dei clienti per poi proporre un accorciamento dei tempi di attesa dietro il versamento in contanti di somme fino a 2.500 euro

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

ALTRI MONDI

STASERA E IL 28 DICEMBRE

Ritorna MasterChef Due speciali su Cielo


Dopo il successo del talent show culinario MasterChef Italia, per le festivit natalizie Cielo lancia due speciali in onda

oggi e mercoled prossimo alle 21: con il commento dei tre giudici, Carlo Cracco (nella foto), Bruno Barbieri e Joe Bastianich, si ripercorreranno i momenti pi divertenti della prima edizione del programma, dalle selezioni fino alla vittoria dello chef mode nese di origini greche Spyros.

THIS MUST BE THE PLACE

Il film di Sorrentino al Sundance festival


This Must Be the Place di Paolo Sorrentino, rimasto fuori dalla corsa agli Oscar, si consola con il festival di Robert Redford. Il

film interpretato da Sean Penn, infatti, sar al Sundance Film festival, in programma a Park City, nello Utah, dal 19 gennaio. La pellicola sar presentata fuori concorso nella sezione Spotlight, dove si vedr anche un altro film italiano: Corpo celeste di Alice Rohrwacher.

La musica in festa
Da Ferro a Liga Sotto lalbero cantano tutti
I divi italiani hanno invaso le classifiche Lesperto: Ma linglese Adele il top
IL NUMERO
galo sicuro Mylo Xyloto dei Coldplay, disco pop puntellato di ballate malinconiche. Con Lioness: Hidden Treasures pu scapparci la pelle doca: il primo album postumo di Amy Winehouse, diva inglese scomparsa prematuramente in estate, contiene 12 canzoni da brividi registrate fra il 2002 e il 2011. Meglio, comunque, restare dalle parti di Londra: la voce avvolgente di Adele si esalta nel Live At The Royal Albert Hall. Nello stesso genere, non si sbaglia certo con Campovolo 2.011, il live del concerto-evento di Ligabue del 16 luglio. E largomento merita comunque un ragionamento: Io sono un fan di Vasco, ma gi il cappello di fronte al Liga sostiene ancora Baffa . Poi, tra gli stranieri, suggerirei una tonica Rihanna e il prezzemolino Bruno Mars. Ma sul disco dellanno, zero dubbi: Adele, che artista!. In ogni caso, il Natale della musica non delude i nostalgici della liturgia festosa: per loro Michael Bubl ha studiato un prodotto su misura e, neanche a dirlo, si chiama Christmas. Il cantante canadese interpreta i classici del periodo e regala spensieratezza. Frank Sinistra, per, porta la sua voce imperiosa molto pi su: Il suo Best Of The Best il classico disco da mettere appena arrivati in casa per sognare. Daccordo, cos sar una festa coi fiocchi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

NIENTE FORI IL 31

A
S

UNA VITA DA NABABBI

Alla figlia di Cruise 100 mila euro per i regali


una letterina per Babbo Natale, e rischia di essere una delle pi ricche delle feste (non soltanto di queste...), perch vale addirittura 130 mila dollari (circa 100 mila euro). Lha scritta Suri, la figlia di Tom Cruise e della collega Katie Holmes. La piccola, che ad aprile compir 5 anni, avrebbe infatti chiesto di trovare sotto lalbero regali non molto banali. Come scritto dal settimanale americano In Touch Weekly, Suri, che gira con le scarpe coi tacchi da quando di anni ne aveva soltanto tre, e ha una paghetta di circa mille dollari alla settimana (da spendere in pupazzi e videogame), vuole innanzitutto un pony in carne e ossa. Il prezzo? Almeno 75 mila euro. Bella cifra, che per i coniugi Cruise uno scherzetto: hanno gi trovato lanimale e soprattutto la stalla dove piazzarlo a Beverly Hills, non lontano dalla villa dove abitano. Ma non finisce qua. Suri, infatti, sogna di assomigliare a una vera principessa delle favole. Come accontentarla? Comprandole altri due regali, finiti nella letterina per Babbo Natale. Un paio di orecchini di diamanti da 10 mila dollari e un vestito su misura firmato da un famoso stilista. Le richieste esose della bambina, che nel frattempo ha approfittato di una gita a New York per svaligiare FAO Schwartz, il famoso meganegozio di giocattoli di fronte a Central Park, non hanno certo scioccato Tom e Katie. Vogliono assicurare alla figlia un momento magico per questo Natale ha detto un amico a In Touch Weekly , Suri la bambina di 5 anni pi brava di Hollywood, i genitori le comprano ogni cosa lei voglia.

4
7

FILIPPO CONTICELLO

I milioni di dischi di Ferro Tiziano Ferro, in dieci anni di carriera, ha pubblicato 5 album di inediti e ha venduto oltre 7 milioni di dischi nel mondo. Il suo Lamore una cosa semplice, uscito luned 21 novembre dopo tre anni di silenzio, ancora in testa alle classifiche Fimi-Gfk degli album pi venduti

Vischio pi musica uguale Natale coi fiocchi. Non arriveremo al misticismo lennoniano di Happy Xmas (War is over) o ai ritmi vorticosi di Last Christmas degli Wham!, ma sotto lalbero del 2011 non manca la scelta di dischi sfiziosi. E i consigli musicali della Gazzetta possono fare centro, a partire dalle frequentatissime strade di casa nostra. C, addirittura, un rischio concreto di sovraffollamento: Mina, Celentano, Venditti. Una Nazionale di star. Ma, a guardare la classifica degli album pi venduti, i dubbi si sciolgono: in vetta Tiziano Ferro che col suo Lamore una cosa semplice ha laria di chi vuole comandare anche nel 2012.

Laura Pausini permettendo: la cantautrice unaltra scelta da caldeggiare. Si ripresa la scena dopo tre anni con Inedito e da domani parte col tour mondiale che la porter sui palcoscenici di tutto il mondo per un anno filato. In ogni caso il tricolore sventola orgoglioso, come conferma Max Baffa, responsabile delle scelte musicali di Radio 105: il Natale dei cd italiani, tanti e tutti di ottima qualit. Quello di Ferro mi ha incuriosito e lho trovato innovativo, adulto. Ma occhio anche ai Negrita, in attesa dellarrivo dei nuovi Litfiba.
Brividi natalizi Tra i big stranieri che frequentano il mercato italiano, domina laccento british ed un gran sentire. Un re-

GAZZA NATALE
arrivato un carico di... DISCHI Tempo di festa, nonostante tutto. Dopo qualche consiglio su cinema, libri e videogiochi, adesso meglio mettere le cuffie...

GLI ITALIANI
1 2

GLI STRANIERI
3 4

LE RACCOLTE NATALIZIE
5 6

I LIVE
7 8

Giusy rinuncia Lex star di X Factor Giusy Ferreri d forfait per il grande concerto di fine anno ai Fori Imperiali, a Roma. Sul palco il 31 dicembre saliranno solo i Negramaro ed Enrico Brignano. La cantante spiega: Con grande dispiacere sono costretta a retrocedere allimpegno previsto... Ho subito un intervento alle corde vocali il 29 settembre, dovuto ad un polipo causato da sforzo eccessivo dello strumento. Mi sto adoperando ad una graduale riabilitazione. La Ferreri nei giorni scorsi aveva accusato il suo staff: Ho il sistema nervoso a pezzi. E il mio team non mi salvaguarda

Tiziano Ferro Lamore una cosa semplice (Emi)

Laura Pausini Inedito (Warner)

Coldplay Mylo Xyloto (Emi)

Amy Winehouse Lioness: Hidden Treasures (Universal)

Michael Bubl Christmas (Warner)

Frank Sinatra Best Of The Best (Emi)

Ligabue Campovolo 2.011 (Wmi)

Adele Live At The Royal Albert Hall (Self)

BUFALE TECNOLOGICHE BANFI, MORANDI, SHEEN: LELENCO DEI VIP SCOMPARSI E POI RESUSCITATI SEMPRE PI LUNGO

Morti sul web: nel club entra anche Bon Jovi


La rockstar, ultima vittima inventata, ha subito smentito: Il Paradiso? Come il New Jersey...
CARLO ANGIONI

Avanti un altro. Nel club dei morti per finta, con notizia e smentita via Internet, c sempre posto. Lultimo arrivato Jon Bon Jovi, dato per morto, luned, da un fantomatico sito di news, che ha copiato larticolo con il quale il Los Angeles Times ha annunciato la scomparsa di Michael Jackson. La 49enne rockstar, come scritto dal Daily New Blog International (nome molto convincente...), stata soccorsa allEmpress Hotel di Asbury

Park, nel New Jersey, ed morta per un attacco cardiaco al Jersey Shore Medical Center. Moltissimi, come succede in questi casi, ci hanno creduto, e hanno fatto rimbalzare la notizia su Twitter e Facebook. E proprio sui due social network, il finto morto ci ha messo la faccia e tanta ironia per rassicurare tutti. Sulle pagine ufficiali della band, Jon ha pubblicato una sua foto scattata davanti a un albero di Natale, con un foglio in mano sul quale si legge Il Paradiso assomiglia molto al New Jersey 19 dicembre 2011, ore 6, aggiungendoci poi un ulteriore messaggio: Potete stare certi, Jon vive e sta bene. Questa foto stata appena scattata.
Quanti vip Jon-morto-per-finta in buonissima compagnia. Qualche giorno fa, ad esempio, era toccato a Paolo Villag-

Jon Bon Jovi, 49 anni, nella foto-smentita che ha pubblicato luned su Twitter e su Facebook

gio smentire la sua morte, che secondo Facebook era stata annunciata dallAnsa. Mi sento benissimo, ma a questo punto andr a farmi un check up, aveva detto. Un altro comico di casa nostra, Lino Banfi, mor sul web nel gennaio 2010. E disse: Faccio gesti scaramantici e quasi quasi mi gioco i numeri al Lotto. Altri famosi, vivi e vegeti, sono incorsi nella stessa bufala. A volte con contorni grotteschi. Come Tom Cruise, morto cadendo da una scogliera in Nuova Zelanda, durante le riprese di Mission Impossible. O Gianni Morandi, scontratosi contro un camion del latte in autostrada nel 1996. Oppure Charlie Sheen: lui finito contro un albero mentre sciava, ha avuto un attacco di cuore fatale ed morto anche per cause sconosciute. Un record.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Tom Cruise con la figlia Suri, che copre il volto ai paparazzi LAPRESSE

LOTTO
BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA 29 76 34 84 83 88 26 57 51 80 6 34 70 51 3 58 86 38 80 70 15 69 6 7 47 37 22 23 8 69 22 49 37 40 11 44 29 18 7 63 74 7 29 65 55

SUPERENALOTTO
LA COMBINAZIONE VINCENTE 21 28 56 63 68 88 Jolly: 86; Superstar: 50 Jackpot e 46.285.634,89 Punti 6: nessuno Punti 5+1: nessuno Punti 5: 12 totalizzano: e 34.849,53 Punti 4: 1.203 totalizzano: e 318,65 Punti 3: 43.406 totalizzano: e 17,66 QUOTE SUPERSTAR Punti 4: 6 totalizzano: e 31.865 Punti 3: 215 totalizzano: e 1.766 Punti 2: 2.991 totalizzano: e 100 Punti 1: 18.758 totalizzano: e 10 Punti 0: 44.363 totalizzano: e 5 Montepremi di concorso e 2.555.631,80 10 e LOTTO Numeri vincenti

72 30 49 11 28

NAZIONALE 47 55 59 45 43 ESTRAZIONE DEL 20 DICEMBRE

6 7 15 18 22 26 29 30 34 37 44 49 57 58 69 70 72 76 86 88

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 23/10 - 22/11 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8

Ariete 6+
I pensieri sfigofunerei fanno vivere malerrimo. Ergo: switchate la mente verso lottimismo. Guizzi economici e suini si palesano, per
23/9 - 22/10

Scorpione 8
IL MIGLIORE. Spiccherete su tutti, conseguendo vantaggi in ogni ambito. Il vostro charme, poi, cresce, e tutto inizia col piede giusto! Sudombelico lirico...
MILOS KRASIC

Toro 6La Luna vi mostra cose che non vedevate. Niente ansie: le rivelazioni vi saranno utilissime. Calo del tono fisico, quiescenze sudombelicali.
23/11 - 21/12

Gemelli 6Gli zebedei sono in giornata downissima. Non date importanza a dettagli sciocchi: le cose sostanziali sono favorite. Fornicazione compresa
22/12 - 20/1

Cancro 7+
Riuscite a fare talmente tante cose che sembrate la reincarnazione di Superman. Lamore sfigheggia, ma il suino in voi inarrestabile.
21/1 - 19/2

Leone 5,5
Le stelle vi grattugiano gli zebedei come fossero mele annurche. Ussignr, state su: non un mercoled da leoni, ma avete visto di peggio.
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
24/8 - 22/9

Vergine 7
Nel lavoro andrete a segno. Ed emergerete. Ma potreste avere reazioni da facoceri ipertesi: no! Forma fisica OK, sudombelico festaiolo.

Bilancia 7
Conforti economici. Ma la prudenza amministrativa sar cosa buona e giusta. Lavoro e colloqui OK, fornicazione cervellotichina

Sagittario 5,5
Marte rompe. La serenit sul lavoro. E quella in casa. State calmi. Senza lasciar nulla di incompiuto. Nemmeno dal punto di vista suino.

Capricorno 7+
Il lavoro approda a esiti quasi superlativi. Potete pure realizzare un progettino ambto, magari natalizio. Fornicazione q.b., come il sale.

Acquario 6Che stress. Nel lavoro. In casa. In amore. E il morale crolla un cicinn. Ma voi non vammazza nessuno. Sudombelico ripiegato su se stesso.

Pesci 7Riscuoterete successi concreti nel lavoro, in amore, in fatto di soldi. Ma la vostra iracondia devasta gli zebedei di chiunque: smettetela.

Il serbo nato a Kosovska Mitrovica l1 novembre 1984. Alla Juve dallanno scorso, ha giocato anche con il Cska Mosca

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
TG 1 LINEA VERDE OCCHIO ALLA SPESA LA PROVA DEL CUOCO TG1 - ECONOMIA VERDETTO FINALE LA VITA IN DIRETTA TG 1 CHE TEMPO FA L' EREDIT TELEGIORNALE QUI RADIO LONDRA SOLITI IGNOTI IL MERCANTE DI STOFFE Film 23.00 PORTA A PORTA 0.35 TG 1 - NOTTE 1.05 CHE TEMPO FA 1.10 QUI RADIO LONDRA 1.15 SOTTOVOCE 7.00 9.35 11.05 12.00 14.00 14.10 15.15 17.00 17.10 18.50 20.00 20.30 20.35 21.30

alla Radio
RAITRE
8.00 AGOR 10.00 LA STORIA SIAMO NOI 11.00 APPRESCINDERE 11.10 TG3 - LE STORIE 13.10 LA STRADA PER LA... 14.00 TG3 - TGR 15.30 LASSIE 15.55 COSE DELL'ALTRO GEO 17.40 GEO & GEO 19.00 TG3 - TG REGIONE 20.00 BLOB - STANLIO E OLIO 20.35 UN POSTO AL SOLE 21.05 CHI L'HA VISTO? Attualit 23.30 BORIS 0.00 TG3 0.10 TG REGIONE 1.00 METEO 3 1.05 RAI EDUCATIONAL

RAIDUE
CARTONI ANIMATI TG2 I FATTI VOSTRI TG 2 - MEDICINA 33 ITALIA SUL DUE GHOST WHISPERER L'AFRICA NEL CUORE TG 2 TG SPORT NUMB3RS SQUADRA SPECIALE COBRA 11 20.30 TG 2 21.05 LA STORIA SIAMO NOI Attualit 23.05 RAI SPORT SPECIALE 90 MINUTO SERIE A 0.50 TG 2 1.10 TG PARLAMENTO 7.10 10.00 11.00 13.00 14.00 16.15 17.00 17.45 17.50 18.45 19.35

CANALE 5
TRAFFICO TG5 LA TELEFONATA DI... MATTINO CINQUE FORUM TG5 TELEFILM UOMINI E DONNE AMICI POMERIGGIO CINQUE THE MONEY DROP TG5 STRISCIA LA NOTIZIA I CERCHI NELL' ACQUA Miniserie 23.30 MATRIX 1.30 TG5 2.00 STRISCIA LA NOTIZIA 2.30 UOMINI E DONNE 3.50 AMICI 7.55 8.00 8.40 8.50 11.05 13.00 13.40 14.45 16.15 16.55 18.50 20.00 20.30 21.10

ITALIA 1
7.00 8.30 12.25 13.00 13.40 14.35 15.00 16.50 17.45 18.30 19.00 19.25 21.10 0.15 1.30 2.20 2.35 CARTONI ANIMATI TELEFILM STUDIO APERTO STUDIO SPORT I SIMPSON DRAGON BALL TELEFILM GIOVANI CAMPIONESSE DRAGON BALL STUDIO APERTO STUDIO SPORT TELEFILM COLORADO Variet CONTROCAMPO POKER1MANIA STUDIO APERTO LA GIORNATA HIGHLANDER

RETE 4
TELEFILM RICETTE DI FAMIGLIA TG4 DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN GIALLO FORUM HAMBURG DISTRETTO... SENTIERI I CERCHI NELL'ACQUA TG4 TEMPESTA D'AMORE WALKER TEXAS RANGER 21.10 LOVE ACTUALLY Film 23.50 I BELLISSIMI DI R4 23.55 OGNI COSA ILLUMINATA 2.00 TG4 NIGHT NEWS 2.25 GLI UCCELLI 7.30 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.10 16.15 17.00 18.55 19.35 20.30

LA 7
OMNIBUS TG LA7 COFFEE BREAK LARIA CHE TIRA S.O.S. TATA I MEN DI BENEDETTA TG LA7 ROBIN E MARIAN ATLANTIDE THE DISTRICT G DAY TG LA7 OTTO E MEZZO CHOCOLAT Film 23.35 N.Y.P.D 0.25 TG LA7 0.35 (AH)IPIROSO 1.15 PROSSIMA FERMATA 1.45 G DAY (R) 7.00 7.30 9.40 10.35 11.30 12.25 13.30 14.05 16.15 17.30 19.20 20.00 20.30 21.10

Radio 105
10.15 105 Friends

Su 105 Leonardo Pieraccio ni e Ariadna Romero (nel la foto) presentano il nuovo film Finalmente la felicit

Rmc
11.00 Teo in tempo reale

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
18.00 UDINESE - JUVENTUS
Serie A Sky Sport 1, Sky Calcio 1, Sky SuperCalcio e MP Calcio HD2

PREMIUM
13.45 LA FABBRICA DEL NATALE MYA 15.45 UNA SCONFINATA GIOVINEZZA PREMIUM CINEMA 17.30 IMMATURI PREMIUM CINEMA 17.30 IL MIO VICINO BABBO NATALE MYA 19.30 PROOF-LA PROVA PREMIUM CINEMA 21.15 NATALE A CASTLEBURY HALL MYA 21.15 A NATALE MI SPOSO PREMIUM CINEMA 23.01 TI PRESENTO UN AMICO PREMIUM CINEMA

20.45 NOVARA - PALERMO


Serie A Sky Calcio 5 e MP Calcio 5

FOOTBALL
2.00 LOUISIANA TECH BULLDOGS - TCU HORNED FROGS
NCAA. ESPN America

SKY SPORT 1
7.30 9.00 CALCIO: NAPOLI ROMA Serie A. Highlights CALCIO: CAGLIARI - MILAN
Serie A. Highlights

SKY SPORT 2
7.30 GOLF: JBWERE MASTERS
Da Cheltenham, Australia

SKY SPORT 3
9.30 GOLF: JBWERE MASTERS
Da Cheltenham, Australia

20.45 PARMA - CATANIA


Serie A Sky Calcio 7

21.00 SAINT ETIENNE PARIS SAINT GERMAIN


Ligue 1 Sportitalia

SCI ALPINO
15.30 COPPA DEL MONDO
Slalom maschile. 1 manche. Da Flachau, Austria Eurosport e Rai Sport 1

Oggi su Rmc, tra gli ospiti di Teo Teocoli, c lallena tore del Milan, Massimiliano Allegri (nella foto)

9.30

20.00 MANCHESTER CITY STOKE CITY


Premier League Sky Sport 3 e Sky Calcio 10

BASKET: INDIANA NOTRE DAME


NCAA

9.30

21.00 FULHAM MANCHESTER UNITED


Premier League Sky Sport Extra HD e Sky Calcio 11

CALCIO: JUVENTUS - NOVARA


Serie A. Highlights

12.00 CALCIO: REAL MADRID PONFERRADINA


Coppa del Re

Virgin Radio
9.30 Virgin Rock Live

18.30 COPPA DEL MONDO


Slalom maschile. 2 manche. Da Flachau, Austria Eurosport e Rai Sport 1

20.45 ATALANTA - CESENA


Serie A Sky Calcio 6 e MP Calcio 6

10.00 CALCIO: NAPOLI - ROMA


Serie A. Highlights

20.45 BOLOGNA - ROMA


Serie A Sky Calcio 3 e MP Calcio 4

CALCIO A 5
16.00 ACIREALE REGALBUTO
Serie A2 Rai Sport 2

SNOWBOARD
13.00 COPPA DEL MONDO
Slalom Gigante Parallelo. Da Carezza (Bz). Eurosport, Rai Sport 1 e Rai Sport 2

10.30 CALCIO: CAGLIARI - MILAN


Serie A. Highlights

11.30 RUGBY: LEICESTER TIGERS CLERMONT AUVERGNE Heineken Cup 14.00 RUGBY: LEINSTER - BATH
Heineken Cup

14.00 CALCIO: QUEENS PARK RANGERS MANCHESTER UNITED


Premier League

20.45 INTER - LECCE


Serie A Sky Calcio 2 e MP Calcio 2

20.45 LAZIO - CHIEVO


Serie A Sky Calcio 4 e MP Calcio 3

BASKET
20.45 PROKOM GDYNIA MONTEPASCHI SIENA
Eurolega Sportitalia 2

VOLLEY
20.30 CUNEO - POITIERS
Champions League maschile Sportitalia 24

15.00 15.30 16.00 16.30 1.00

20.45 NAPOLI - GENOA


Serie A Sky Calcio 1 e MP Calcio HD2

FAN CLUB MILAN FAN CLUB ROMA FAN CLUB INTER FAN CLUB LAZIO CALCIO: UDINESE - JUVENTUS
Serie A. Highlights

16.30 FOOTBALL: NCAA BOWL 20.30 RUGBY: AIRONI ULSTER Heineken Cup 2.45 VOLLEY: ITALIA - KENYA
Coppa del Mondo femminile

16.15 CALCIO: PESCARA SAMPDORIA Serie B 18.15 CALCIO: REAL MADRID PONFERRADINA
Coppa del Re

22.45 CALCIO: NAPOLI GENOA


Serie A

Andrea Rock presenta Clocks Live 2003, lesi bizione live dei Coldplay (nella foto, Chris Martin)

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
1 3 -4 4 -3 3 -2 3 -5 8 -4 -4 2 10 -3 -3 7 0 -4 -6 1 -2 13 7 2 7 6 11 3 11 5 10 2 5 9 13 6 2 12 9 4 2 8 5

Oggi
Tempo ancora instabile al Sud con venti sostenuti nord-orientali. Allerta meteo tra Sicilia e Calabria per le forti precipitazioni, nevose fin sotto gli 800m. Fiocchi in collina sul resto del Sud Trieste peninsulare e sulle Alpi di confine. Meglio altrove.
Venezia
3 5 2 5

Domani
Ancora venti nord-orientali anche sostenuti al Centrosud con instabilit sul medio-basso versante adriatico e sulla Sicilia tirrenica. Qualche rovescio anche nelle zone interne delle altre regioni, nevoso a quote collinari. Stabile altrove.

Dopodomani
A tratti variabile lungo le regioni adriatiche e nelle zone interne del Sud ma con rischio di pioggia ormai basso. Possibili piovaschi sulla Sicilia nord-orientale e fiocchi di neve sulle Alpi di confine altoatesine. Per il resto tempo buono.

Trento Aosta
4 4 0 6

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
3 5

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
3 5 5

Bologna Genova
10 2 5

Ancona

Firenze
0 7

Perugia
2 5

LAquila
3 4

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
0 9

Campobasso
3 3

Bari Potenza
4 2 2 10

Napoli
4 9

Cagliari
9 13

Catanzaro
5 8

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
9 12

Reggio Calabria
7 12

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
10 14

7:59

16:41

7:33

16:41

7:59

16:42

7:34

16:41

25 dic.

1 gen.

9 gen.

16 gen.

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LETTERE

Sono aumentate le squadre di basket in serie A, ma non le tessere

PortoFranco
A CURA DI FRANCO ARTURI Fax: 0262827917. Email: gol@rcs.it Twitter: @arturifra

Siena la numero 1 anche degli abbonati


Bologna scende, ma leader tra gli spettatori. Crolla Roma Effetto Gallinari a Milano: +46%. Cant record, bene Pesaro
PAOLO BARTEZZAGHI

Ma cos difficile fare i tifosi in Italia?


Sono un tifoso atalantino deluso ancora una volta per larresto di Cristiano Doni. Leggendo i vari siti specializzati si trova di tutto: tifosi che piangono, chi ha il cuore spezzato e lo condanna, chi lo difende. Io le chiedo una mano nel tentativo di far capire ai tifosi in generale che non bisogna considerare i calciatori come idoli ma tifare solo per i propri colori. Non lo dico per cattiveria ma credo che ai giocatori di noi appassionati non importi quasi nulla, quindi perch dovremmo angosciarci in questo modo? Bisogna entrare nell'ottica che il calcio deve rimanere solo uno sport e le cose gravi nella vita sono altre non sono queste. Ma fare il tifoso cosi dura?
Mario Perucchini (Bergamo)

A KAUNAS (LITUANIA)

Sono aumentate le squadre nella serie A di basket, ma sono diminuiti gli abbonati. Per la stagione 2011/12, le 17 societ hanno distribuito in totale 41.772 tessere, le 16 del 2010 arrivarono a 42.350. Oggi la media 2457 per club, era 2646 un anno fa. Se lo scorso anno erano state le allora neopromosse Brindisi e Sassari a contribuire in modo decisivo alla crescita, questanno i risultati pi positivi sono arrivati da Cant, Pesaro, e, percentualmente, da Milano e dalle neopromosse Casale Monferrato e Venezia. I cali spesso sono sensibili. Risaltano quelli di Roma e di Bologna che, dalla prima posizione del 2010/11, scesa alla terza perdendo pi di 1000 tesserati. Siena ha aumentato di 11 unit la sua quota ed ora la numero 1 anche in questa classifica.
Chi sale Leffetto Gallinari ha stimolato una piazza complicata come Milano. Il +46%, naturalmente, da parametrare al dato di partenza: 1300 tesserati nel 2010/2011. Questanno lOlimpia ha raggiunto quota 1900 grazie al rafforzamento della squadra e al ritorno bench a termine del Gallo. Il ritorno in finale scudetto e poi in Europa ha contribuito in modo robusto alla crescita di Cant che una delle quattro societ che ha registrato il record di abbonamenti. Le altre sono Biella, Montegranaro e Sassari. Cant ha venduto 4120 abbonamenti, comprese anche le partite di Eurolega che, per ragioni di capienza insufficiente del Pianella, sta giocando a Desio. La quota relativa al solo campionato 3226, il primato precedente era 2765. Boom La crescita percentuale

Zalgiris, che cifre In Eurolega oltre 13mila persone

Belle argomentazioni e soprattutto interessante domandone finale, signor Perucchini: s, quello del tifoso un mestiere difficile. Soprattutto in Italia. Sulle tribune c lespressione media della nostra sportivit nazionale, purtroppo ancora scarsa. Mi riferisco, naturalmente, al tifo malato, cieco, aggressivo, ottuso, tribale, spesso violento. La cosa entusiasmante che abbiamo tutto nelle nostre mani: siamo noi che possiamo svoltare e uscire dalle fosse.

Pronto, Juve E scatta l899


Vorrei esprimere il mio disappunto nei confronti della societ Juventus, che da quest' anno ha eliminato il classico contatto telefonico per passare ad un 899 (1,5 euro al minuto; costo massimo della telefonata 15 euro!). Credo che sia una mancanza di correttezza grave, peraltro unica in Italia, costringere i tifosi a pagare queste cifre per poter avere informazioni utili, ad esempio sulla biglietteria o l'accesso allo stadio (come nel mio caso). E' davvero un mezzo di sostentamento necessario per una societ che fattura milioni di euro? Spero possiate essere portavoce di questo disagio e chiedere le motivazioni di questa scelta, in apparenza incomprensibile.
Marcello Molari

re questo avvenimento. Non capisco come si possa criticare la pi forte nuotatrice italiana di sempre: Federica un bene sportivo cui possiamo andare fieri Giorgio Sar (Arborea)
Chi fa sport a livello-Pellegrini deve ottenere risultati non essere simpatica alluniverso mondo, obbiettivo peraltro impossibile da raggiungere perch ciascuno di noi la vede umanamente a suo modo. Sul piano generale gi difficile per tutti condurre la propria vita normale: se dovessimo gestirla su un palcoscenico sotto gli occhi di milioni di persone, come accade alla nostra campionessa, ogni cosa sarebbe ancor pi complicata, e qualche volta insostenibile. Federica ha dato tanto a se stessa e allItalia, lasciamole il diritto di sbagliare qualche scelta se sar il caso e di ragionare con la sua testa. La vita sua, non nostra.

Lo Zalgiris Kaunas senza dubbio la squadra di Eurolega con il pubblico pi numeroso. Nel palasport in cui si sono giocate le finali dellultimo Europeo, la squadra lituana ha avuto una media di 13.488 spettatori nelle prime quattro sfide di stagione regolare, con un top di 14.547 nella partita inaugurale contro il Cska Mosca. Quindi c il Maccabi che finora avuto una media di 11.048 spettatori. Delle tre italiane, la squadra pi seguita a oggi stata Cant (a Desio) con una media di 4937 spettatori davanti a Siena con 4829 e Milano con 4256.

Danilo Gallinari, 23 anni, in Milano-Siena davanti a 10.300 persone CIAMILLO

Abbonamenti in serie A
SQUADRA 1. SIENA 2, PESARO 3. BOLOGNA 4. SASSARI 5. VENEZIA 6. CANT 7. MONTEGRAN. 8. VARESE 9. CASERTA 10. BIELLA 11. TREVISO 12. CREMONA 13. MILANO 14. TERAMO 15. AVELLINO 16. CASALE 17. ROMA 2010 4583 3636 4600 2806 2850 2535 2250 2201 2866 2018 1900 2042 1300 2351 2428 571 1300 2011 4594 4123 3456 3364 3313 3226 2500 2322 2196 2025 2004 2000 1900 1790 1310 981 707 % +0.2 +13.3 -24.8 +19.8 +16.2 +27.2 +11.1 +5.4 -23.3 +0.3 +5.4 -2 +46% -23.8 -46 +71.8% -45.6

pi alta si registrata a Casale con un +71%: dai 571 abbonati in LegaDue, si passati a 981 nonostante fino a pochi giorni dallinizio della serie A la neopromossa non fosse sicura di poter giocare nel proprio impianto ed era pronta a trasferirsi a Novara. Anche Venezia sale nonostante debba giocare a

Treviso: +16% rispetto alla LegaDue. Al Palaverde, ci sono sempre pi spettatori per Venezia che per la Benetton, comunque in leggera crescita per abbonati. Interessante il +13.3% di Pesaro: dopo una campagna acquisti ambiziosa, 156 persone si sono abbonate solo dopo la vittoria a Cant, alla quarta giornata. Il record di Montegranaro, bench la crescita sia meno forte, ha un valore particolare visto il trasferimento della sede delle partite in casa da Porto San Giorgio (34 chilometri da Montegranaro) alla pi lontana Ancona (57) dove il palasport pi capiente. Record a Biella, con 7 tessere in pi, e a Sassari, quarta in serie A. Cresce Varese, dopo un calo nel

2010 dovuto a un taglio degli omaggi.


Chi scende Bologna scende co-

Lo facciamo molto volentieri, come sempre quando chiediamo conto alle societ di come trattano i loro clienti. In questo caso, un balzello aggiuntivo che ritengo del tutto inopportuno.

Zamparini e lUdinese
Caro Zamparini, a gennaio cerca di potenziare la squadra. Spiace vedere ex del Palermo che giocano benissimo in altre grandi squadre: Nocerino, Cavani, Pepe, Simplicio ecc. Se si vendono sempre i gioielli cosa resta?
Gaspare Barraco

me abbonati ma continua ad avere numeri da leader per spettatori: nelle 5 partite in casa, ha richiamato una media di 7811 persone. Cremona perde poche decine di tessere, calano bruscamente Caserta, Avellino e Teramo. Crolla Roma: lo scorso anno divideva con Milano il primato negativo di tessere che da 1300, questanno, sono scese a 707. Fuori dai playoff lo scorso anno, persa la licenza di Eurolega, trasferimento al PalaTiziano, budget ridotto, risultati deludenti. E, ovviamente, sempre meno pubblico.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Pellegrini s e no
Inutile che difendiate la Pellegrini. Nuoter anche veloce ma una divetta capricciosa e boriosa a livelli insopportabili.
Paolo Ottoboni

La Pellegrini una delle poche certezze di medaglia per Londra e credo debba essere lasciata in pace nel prepara-

Pu restare il primo posto in classifica e unapplaudita presenza in Europa, vedi lUdinese dopo aver ceduto Sanchez, Inler e Zapata. Sempre ammesso che si possano tenere a lungo in provincia giocatori richiesti dalle grandi dEuropa.

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520 INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7101 DEL 21-12-2010

COLLATERALI * Con Supereroi N. 33 e 11,19 - con Soldatini dItalia N. 28 e 11,19 - con Linomania N. 17 e 11,19 - con Ferrari Racing N. 15 e 14,19 - con I Miti del Rugby N. 14 e 12,19 - con Montalbano N. 11 e 11,19 - con Bear Grylls N. 9 e 11,19 - con Lupin III Film Collection N. 8 e 11,19 - con Indistruttibili N. 7 e 11,19 con 500 Great Goals N. 5 e 11,19 - con Top 10 Motomondiale N. 11 e 12,19 - con Salvatores N. 4 e 11,19 - con Libro Io Voglio Vincere e 5,19 - con ET Predictor card e 11,19 - con DVD Zalone e 11,19 - con Calendario Special Olympics e 8,00 - con Megaposter Bianconeri, Nerazzurri, Rossoneri e 9,19 - con i Miti del Calcio ai Raggi X N. 26 e 4,19 PROMOZIONI ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

La tiratura di marted 20 dicembre stata di 354.886 copie

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 6,30; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 21 DICEMBRE 2011