Sei sulla pagina 1di 48

www.gazzetta.

it gioved 8 settembre 2011 1,20


ITALIA

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB M LANO

anno Anno 115 Numero 211

CASA GAZZETTA

LINTERVISTA

CICLISMO

La Pellegrini e il gossip: Decido io la mia vita


3 Federica Pellegrini, 23 anni BOZZANI
ARCOBELLI E POLI A PAGINA 32

Alonso: Sono pazzo dellItalia e a Monza rischio tutto


3 Fernando Alonso, 30 anni GETTY IMAGES
IANIERI ALLE PAGINE 24 E 25

Sputi e pugni Ma il Giro della Padania una corsa?


3 Momenti di tensione a Savona ANSA
GHISALBERTI, GIALANELLA PAGINE 3435

INTER PIU FORTE DI PRIMA


Abbiamo perso Etoo, ma recuperato Milito e Samuel. A Gasp date tempo. Forlan super sui calci piazzati. Zarate immarcabile.
TAIDELLI ALLE PAGINE 2 E 3

ZANETTI

MILAN PI FORTE DI TUTTI


Siamo migliorati dallanno scorso. Il mercato mi piaciuto. La caviglia a posto e con la Lazio voglio giocare. Il Bara? Non ci penso
3 Zlatan Ibrahimovic, 29 anni
PASOTTO A PAGINA 6

IBRA

3 Javier Zanetti, 38 anni

Benitez Mi hanno tradito ma da Moratti tornerei


3 Rafa Benitez, 51 anni FORNASARI
DALLA VITE A PAGINA 5

Totti Uniti con Luis Enrique per il bene della Roma


3 Francesco Totti, 34 anni FORNASARI
CATAPANO E CECCHINI A PAGINA 17

LEVENTO IL PRIMO IMPIANTO DI PROPRIETA DI UN GRANDE CLUB

Ecco il nuovo stadio Juve Debutto con mega show


Questa sera festa e partita contro il Notts County
BOLDRINI, OLIVERO, GRAZIANO PAGINE 1011

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

LINCHIESTA DI GAZZETTA

3 Il nuovo stadio Juve, 41 mila posti

Parte male il Giro ciclistico della Padania: un corridore stato trovato positivo allimpepata di cozze.

STIPENDI DI SERIE A Giocatore per giocatore tutti gli ingaggi netti


IARIA E LAUDISA DA PAGINA 13 A PAGINA 15

10 9 0 8> 9 771120 506000

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

PRIMO PIANO

Story
Che capitano Dagli scudetti alla Champions ha vinto tutto

IMAGE SPORT

1
DAL NOSTRO INVIATO

Coppa Uefa Parigi, 6 maggio 1998 Inter-Lazio 3-0: Javier segna un gol

Coppe Italia 2004-05, 2005-06, 2009-10, 2010-11


GRILLOTTI

Supercoppe Italiane 2005, 2006, 2008, 2010


ALDO LIVERANI

Scudetti 2005-06, 2006-07, 2007-08, 2008-09, 2009-10 ANSA

LUCA TAIDELLI APPIANO GENTILE (Como)

Trentotto anni e non sentirli. Capitan Duracell va incontro alla storia. Domenica a Palermo, dove un anno fa rischi di lasciare un polmone, Javier Zanetti inizia il 17 campionato con lInter; il 15 festeggia i dieci anni della Fondazione Pupi grazie alla quale aiuta tanti bimbi argentini, il 24 a Bologna (Gasperini permettendo) raggiunger il recordman Beppe Bergomi (a quota 758 presenze in nerazzurro contro le 753 di Pupi, che potrebbe superarlo a Mosca, in Champions). Il tutto occupandosi pure del vernissage del ristorante in Brera, il Botinero.
Capitano, iniziamo dalla Fondazione che compie dieci anni.

LE SFIDE DI ZANETTI
Per i 17 anni di Inter voglio battere il Milan e superare Bergomi
Abbiamo perso Etoo, ma recuperato Milito e Samuel. E fra 6 gare faccio 759 in nerazzurro: record di presenze
IL VICE PRESIDENTE

A ripensarci, mi vengono i brividi. Abbiamo iniziato con 34 bambini, nel 2001, quando in Argentina scoppiato il caos finanziario e la povert dilagava. Con Pau (Paula, la moglie, ndr.) ci siamo detti che era il momento giusto per iniziare. Poi siamo cresciuti grazie allaiuto di tanta gente. Ora aiutiamo pi di mille bambini. La persona chiave proprio Pau, che ogni giorno segue tutte le attivit. Anche dopo che sono nati i nostri figli, Sol e Ignacio, cui stiamo gi insegnando che non tutto facile e dovuto.
La soddisfazione pi grande di questi dieci anni?

Tronchetti assolve la societ Forlan? Errore rimediabile


MILANO (a.cr.) Lo sbaglio su Forlan? Io sto zitto perch nella mia azienda c chi ha fatto di peggio, Sono cose che succedono nel mondo del lavoro, un errore rimediabile visto che a gennaio sar a disposizione. Peggio se si trattasse di uno sbaglio che non si pu rimedio. Marco Tronchetti Provera, numero 2 dellInter, allinaugurazione della mostra Pirelli Si va che un incanto, non affonda il colpo sullimbarazzante vicenda e guarda alla stagione con ottimismo: Gasperini ama il bel gioco e fa giocare bene le sue squadre. Poi la struttura rimasta inalterata e ci sono grandi campioni. Daccordo pure sulla scelta di tagliare i costi: Andiamo nella direzione giusta anche se dobbiamo trovare un equilibrio per essere competitivi a livello internazionale. E se c un Etoo che se ne va (un grande campione ma ha fatto una scelta di vita) ecco un Forlan che costituisce un motivo in pi per andare allo stadio. Diverso il pensiero di Luciano Moggi, che dice: La questione Forlan una regola comune a quello che fa Moratti: non uno disciplinato quando decide le cose.

Lei ha sempre detto che lInter una famiglia. E ora arrivato anche suo fratello Sergio, allenatore della Juniores Berretti.

E lasciamo che il Milan sia favorito. Normale che con Gasperini serva un po di tempo.
Qualcuno pensa che il destino di un tecnico allInter dipenda da come il gruppo ne segua il lavoro e che alcuni di voi lanno scorso con Benitez non abbiano messo la gamba come con Leonardo.

Sono felice per lui. Ringrazio la societ, ma che nessuno provi a dire che un raccomandato. Si fatto un mazzo cos....
Veniamo allInter. Per la prima volta negli ultimi anni non partite da favoriti.

E arrivata da pochi giorni, quando Jonathan, uno dei bimbi con cui avevamo iniziato, ha compiuto 18 anni ed ha iniziato a fare volontariato per Pupi, aiutando i pi piccoli. Un prodotto fatto in casa!.
Gioved prossima ci sar la festa per il decennale.

In questi anni abbiamo vinto tantissimo e continuiamo a essere un gruppo che pu centrare tutti i traguardi. Che non siamo favoriti non lo pensiamo certo noi. Sappiamo quanto valiamo. Basta non essere perseguitati dagli infortuni.
Gli addetti ai lavori dicono Milan perch ha vinto lultimo scudetto, perch voi avete perso Etoo e dovete assimilare le nuove idee di Gasperini.

Sar una bella serata in cui si potr fare dellaltro bene tra amici e gente famosa. Ho appena sentito anche Messi, spera di riuscire a venire.

Questa cosa mi fa molto arrabbiare. Se non avessimo seguito Benitez non avremmo vinto Supercoppa italiana e Mondiale per club. Poi lui a fine dicembre con quello sfogo si messo in una posizione che ha obbligato la societ alla separazione. chiaro che prima cerano stati tanti problemi, spesso siamo stati costretti a giocare con alcuni Primavera. Quando arrivato Leo linfermeria ha iniziato a svuotarsi e lui ci ha trasmesso il suo entu-

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PUPI

fesa a tre non funziona la si cambia?

Champions League Madrid, 22 maggio 2010 Bayern-Inter 0-2 REUTERS

Mondiale per club Abu Dhabi, 18 dicembre 2010 Mazembe-Inter 0-3 IMAGE SPORT

Per i 10 anni di Pupi (Por Un Pibero Integrado), Javier e Paula Zanetti e la Fondazione organizzano una serie di eventi sino a tutto il 2012 per raccontare i tanti traguardi raggiunti e delineando gli obbiettivi futuri. Si inizia con la festa del 15 settembre: tanti gli ospiti attesi, tra cui tutta lInter e Leo Messi. Per informazioni, www.fondazionepupi.org

Altra incognita: ruolo e motivazioni di Sneijder dopo unestate sullorlo della cessione.

identiKit & CARRIERA

La sua Fondazione compie 10 anni Festa con Messi

Il presidente ha espresso il suo giudizio, ma dipende tutto dalla convinzione che ci mettiamo noi. E comunque sapere che a seconda di avversari e situazioni possiamo tornare a quattro un valore aggiunto, non un problema.

VERSO IL POSTICIPO

Stiramento per Motta Pure Chivu ko Niente Palermo


DAL NOSTRO INVIATO

Sono certo che, ora che il mercato chiuso, ritroveremo un Wesley molto pi sereno e tranquillo. Ci dar una mano fondamentale, a prescindere da dove lo schierer Gasperini.
Non che dopo tre derby persi scatti una sorta di complesso di inferiorit?

APPIANO GENTILE

ARRIVATO IN ITALIA NEL 1995 CON RAMBERT


1

No. Non ci sentiamo inferiori al Milan. Appena arrivato, per 4 anni non abbiamo mai perso, poi toccato a loro, poi di nuovo a noi. Ora dobbiamo invertire la tendenza. Ma per lo scudetto ci sono anche Napoli e Roma. E non sono daccordo che sia pi facile vincere in Italia che in Europa. La competizione della Serie A gli altri campionati se la scordano.
Nel dubbio, potrebbe vincere un derby da difensore centrale...

Doppio allenamento ad Appiano Gentile per lInter di Gian Piero Gasperini che inizia a mettere a fuoco la trasferta di domenica sera a Palermo. Ieri pomeriggio la squadra ha anche sostenuto una serie di partitelle contro la Juniores Berretti allenata da Sergio Zanetti, fratello del capitano.
Tegole Due le brutte notizie

siasmo. Tanto che per poco non rivincevamo lo scudetto.


Lha sorpresa di pi laddio di Leo o di Etoo?

Ne ho parlato con Gasperini, il ruolo non mi spiace ma credo sia pi legato a una situazione contingente.
Che partita sar Bologna-Inter?

Quello di Leo, soprattutto dopo una vittoria in Coppa Italia con cui avevamo dimostrato quanto siamo ancora affamati. Avevamo gi fatto progetti per la nuova stagione, invece... Ma Leo in sei mesi ci ha dato tutto, resta un amico e gli auguro ogni bene. La vicenda di Etoo legata alle dinamiche di mercato. E senza il fair play finanziario credo che Samu sarebbe rimasto.
Eppure senza di lui tutti vi vedono pi deboli.

Veramente domenica siamo a Palermo....


Ma il 24 settembre, al DallAra, raggiunger Beppe Bergomi come recordman di presenze nellInter.

1 Un giovane Zanetti si presenta allInter nellestate del 1995, con la leggenda Angelillo e laltro argentino Rambert RICHIARDI 2 Con Branca per le 1000 presenze da professionista SCALI 3 Mostra la fascia per le 519 gare in A come Bergomi

Premesso che tutti riconosciamo limportanza che ha avuto Etoo per questa squadra, nessuno vince da solo. Siamo pi forti di prima. Durante lestate sono arrivati giocatori fortissimi e qualcuno si dimentica che di fatto lanno scorso non abbiamo avuto due colonne come Milito e Samuel... Abbiamo mille alternative, un aspetto che nel nostro campionato pu fare la differenza.
Un giudizio sui nuovi. A partire da Zarate, di cui si dice che lei sia il tutor.

Dediche? Alla mia famiglia e alla famiglia interista. Compresi Prisco e Facchetti Forlan calcia allo stesso modo di destro e sinistro. E fa la differenza sui calci piazzati

agosto 2008, la prima di campionato con Mourinho. E uno degli italiani pi promettenti. Castaignos una sorpresa. Ha i movimenti del vero attaccante. E tra i nuovi ci metterei anche Coutinho. Un anno con noi e la vittoria nel Mondiale Under 20 lo hanno cambiato.
E Forlan?

Intanto dipende dalle scelte di Gasperini, ma nel caso sar una giornata fantastica. E un traguardo cui tengo da pazzi, anche perch raggiungo un mito come lo Zio, che quando sono arrivato mi ha aperto le porte dellInter. Dediche? Troppe, dalla mia famiglia alla famiglia interista. Compresi Prisco e Facchetti.
Adesso pu dirci come sar Palermo-Inter.

per il mister di Grugliasco. Intanto la conferma che al Barbera non potr avere a disposizione Thiago Motta, che marted con la Nazionale si infortunato al bicipite femorale della gamba sinistra. Gli esami effettuati ieri sera hanno evidenziato uno stiramento che lo terr fuori almeno 20-25 giorni. Ieri alla Pinetina invece andato k.o. Cristian Chivu, vittima di una distorsione alla caviglia sinistra che allinizio pareva molto seria e invece si rivelata meno grave. Per il romeno si tratter di vedere se la caviglia si sgonfier nei prossimi giorni, ma anche per lui da escludere una presenza al Barbera contro il Palermo: a rischio anche la prima di Champions contro i turchi del Trabzonspor. Quindi la difesa a tre dovrebbe essere composta da Ranocchia, Samuel e Lucio, che ieri mattina ha lavorato a parte dopo limpegno con il Brasile.
Nazionali, ma non tutti Ieri sono

Attaccante fortissimo, che calcia allo stesso modo di destro e di sinistro. E pu fare la differenza sui calci piazzati. Non averlo in Champions peser.
Una delle incognite della nuova Inter la difesa a tre.

Ma no (ride, ndr.). Mauro immarcabile, salta luomo e crea superiorit numerica. Conosce il nostro calcio e sa che questa per lui unoccasione unica. Alvarez ha un grande futuro. De-

ve solo superare un po di timidezza, data anche dal fatto che, cos giovane, ha cambiato vita, paese, lingua e soprattutto metodi di lavoro. Jonathan il tipico terzino di spinta brasiliano. Ma tosto anche in copertura. Poli mi aveva fatto unimpressione pazzesca nell1-1 del 30

Ci stiamo lavorando e miglioriamo, malgrado i gol presi fossero evitabili e dipendessero da errori non dei difensori.
Non crede sia pericoloso che lo stesso Moratti dica che se la di-

Dellultima sfida al Barbera ho brutti ricordi. Non della partita, vinta in rimonta, ma del dopo. Dopo una pallonata nei santissimi ho continuato a correre e correre. Tornato negli spogliatoi sono stato malissimo. Lo pneumotorace mi tenne fuori un po di tempo. Vincere a Palermo pu valere sei punti, cio darci la carica giusta per proseguire il nuovo lavoro con Gasperini. Anche perch comunque dopo non potremo che migliorare. Inesauribile e ottimista. Capitano da record.
RIPRODUZIONE RISERVATA

rientrati quasi tutti i nazionali, anche se solo oggi pomeriggio Gasperini potr lavorare con il gruppo al completo. Pazzini, Ranocchia e Sneijder infatti si sono limitati a sedute di scarico, mentre Castaignos e Stankovic non sono saliti ad Appiano perch rientrati in Italia solo nella notte. Deki marted con la Serbia aveva preso un colpo alla testa che ha reso necessario un controllo in ospedale. Escluse comunque complicazioni. A Palermo ci sar. Ha fatto crack invece la mano sinistra di Luca Caldirola, che con lUnder 21 si fratturato il quarto metacarpo. Il difensore di Ferrara, al pari di Faraoni, Alvarez e Obi, salir alla Pinetina soltanto oggi.
lu.tai.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMO PIANO

Benitez
Tradito dallInter Ma in futuro ci tornerei
Moratti mi fece tante promesse, ma alla fine non mi compr nessuno


IN NOVE MESI DA CAMPIONE DEL MONDO ALLA TV
1 3

Ricomincer con un progetto giusto e serio. Mi ha cercato la Roma in Italia Avevo chiesto cinque rinforzi, tra cui Sanchez per gennaio: costava la met

Sono felice di aver riportato lInter in cima al mondo dopo mezzo secolo Le critiche di Materazzi? Avrei preferito che parlasse sul campo

identiKit & CARRIERA

MATTEO DALLA VITE MILANO

Dica.

Dalla Roma, ma non direttamente. La Juve? Successe un anno fa....


Il distacco nervoso con lInter lha danneggiata in ottica-Italia?

Al sodo: si sentito tradito dallInter?

Mi avevano promesso tante cose e non hanno comprato niente.


Per tutti quegli infortuni, eh...

Era il 23 dicembre 2010. Un comunicato. Grazie a tutti. Addio Inter. Oggi lalba di settembre: e Rafa Benitez torna a parlare con lItalia. Sono stati esattamente 258 i giorni di eclissi da quel ruvido distacco con Massimo Moratti. Sono quasi 300 giorni che di lui, di Rafael Benitez, da ieri opinionista di Eurosport, si avvertono solo colpi di cartavetrata e di rimbalzo. Ora, Rafa decide che si ricomincia. Rafa che ha il solito tono flautato ma deciso, il sorriso anche ironico e che parla naturalmente anche dellInter. Rafa sa: che lInter stessa non sar daccordo, che confuter certe affermazioni in parte gi note. Lo strappo che si consum dopo la vittoria del Mondiale per Club fu chiaro: allInter non andava pi gi Rafa. Rafa che ora stupisce: Tornare allInter in futuro? Forse non direi di no... Il tempo mi sta dando solo ragione.
Benitez, perch da dicembre a oggi non ha pi trovato una panchina?

Il problema che in Italia solo poche squadre possono vincere la Champions League, e oltre alle squadre che ho citato e allInter resta il Milan: e l non credo che potrei andare....
Fanta-ipotesi: in futuro lInter la richiama, cosa fa?

Coi tifosi ho sempre avuto un grande rapporto, loro mi hanno dato sempre appoggio. S, forse tornerei, certo ci vorrebbe chiarezza, io non ho problemi con nessuno. Per me stata una bella esperienza: ho vinto due titoli in 6 mesi di cui uno che il presidente Moratti e tutti gli interisti aspettavano da tanti anni, lIntercontinentale.
Dal suo punto di vista un problema grande c stato: da quando andato via, lInter ha acquistato 10 giocatori, e con lei zero.

Pi del 60% dei giocatori che cerano avevano avuto problemi muscolari anche negli anni passati. E li hanno avuti anche dopo, senza di me. Io ringrazio tanto Biabiany, Obi, Coutinho e gli altri ragazzi, ma avevo bisogno di rinforzi per vincere... Poi ribadisco una cosa: io lavoro all80% con la palla e il resto palestra, ma non avevo il controllo di tutto.
Ad Abu Dhabi disse che avrebbe voluto controllare i giocatori.

Andavano in palestra per i fatti loro seguendo il resto dello staff dellInter. E a me non andava.
1. Benitez con Cordoba e la Coppa del Mondo per Club 2. Rafa in veste di opinionista per Eurosport 3. Infine Benitez con Moratti

tanto. LInter per ha perso lopportunit.


Breve flash-back: nellultimo giorno del mercato estivo 2010 il Milan prende Ibra e lei parla con Moratti.

LE NOVITA

Rafa su Eurosport E lancia il sito per la sua fondazione


(mdv) Benitez opinionista di Eurosport: dal 12 settembre, ogni luned, con Wenger (dalle 17,30 alle 18,30), Rafa dir la sua in "Eurogoals", magazine sul calcio europeo. Ieri la presentazione a Parigi e due chiacchiere con pochi giornali europei: nato anche il suo sito per la raccolta fondi per la "Monste Benitez Foundation".

Poi arriv Leonardo: dal -13 ha raggiunto il secondo posto. A sensazione, lei sarebbe riuscito a fare la stessa cosa?

Mi hanno cercato tre squadre in Spagna, due in Germania, due nazionali fra Asia e Arabia, ma diciamo che aspetto il momento e il progetto giusto. DallItalia? Nessuna... Anzi, indirettamente una.

Nella vita il tempo pu dirti s o no. E se hai ragione, ti dice s. Ecco, a me lo ha detto: perch hanno acquistato, dimostrando che ce nera bisogno. Nella mia estate, zero acquisti, dopo di me hanno firmato 4 giocatori e ne sono andati via sei. Il problema che dovevano farlo prima, comprare e ringiovanire: lavessero fatto con me avremmo vinto ancora

Era Moratti a essere preoccupato, cos io gli ho semplicemente ribadito quanto gli avevo chiesto, cio rinforzi.
Aveva chiesto Mascherano, Kuyt, Evra: vero anche Jovetic?

Non lo so sinceramente, per a gennaio lInter ha preso anche Pazzini. Sa quanti punti ha portato Pazzini? Diciotto. Con 18 punti, frutto di gol decisivi, forse sarei andato lontano anchio. Forse.
Sente ancora qualcuno dellInter?

Qualcuno s, qualcuno che merita.


Materazzi disse: A una Formula Uno serve un pilota, non un vigile.

S, come poi Alexis Sanchez, un grande acquisto del Barcellona. Sanchez lo chiesi per gennaio, quando ancora costava la met.

LOLANDESE

Sneijder: Ero vicino allo United, ma lInter casa mia


C stato un momento in cui sono stato vicino al Manchester United, ma poi non se n fatto nulla. Firmato Wesley Sneijder. In unintervista al magazine olandese "NU sport", linterista ha ribadito quanto gi detto nei giorni scorsi. Non so perch alla fine non si concretizzato il trasferimento, forse non credevano abbastanza in me. Ma alla fine sono allInter, che se non il primo club al mondo il secondo. Certo, ho ascoltato la proposta dello United, sarei stato un folle a non farlo, ma sono felice a Milano, sono felice con Moratti che non mi voleva cedere e non sarebbe stato nemmeno corretto andar via perch mi ha dato una possibilit quando al Real non mi volevano pi e questo non lo dimentico. AllInter mi sento come a casa.

(ride) Avrei preferito che certe risposte le avesse date sul campo, giocando quando ce nera bisogno....
Ad Abu Dhabi lui cera...

Lasciamo stare: il mio pensiero adesso come ieri lo stesso, sono felice di aver portato lInter sul tetto del mondo dopo 45 anni.
Benitez, Lippi e Ancelotti, tre big senza panca: che succede?

Che tutti e tre cerchiamo una squadra che vinca la Champions.


Ecco, chi la vince la Champions? Il Barcellona imbattibile?

Nessuna imbattibile, ma col Bara certamente devi fare la partita perfetta. La vittoria finale? Barcellona, poi le inglesi.
E lInter?

Mi pare dura ripetersi.


Ferguson ha detto che lei non allena e non suo amico.

Adesso voglio dedicarmi a Eurosport e al mio nuovo sito che raccoglier fondi per beneficenza. Ma torno. Torno. E gi tornato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

DOMANI PARTE LA A CAMPIONI SUBITO IN CAMPO


DAL NOSTRO INVIATO

MARCO PASOTTO RICCIONE (Rimini)

Il look, piuttosto casalingo, lo stesso sia quando lascia lo stadio Olimpico di San Marino, sia quando si infila nella Mercedes nera che dal grand hotel di Riccione dove alloggia la Svezia lo porter a Milano: tuta con giacca aperta, ciabatte da piscina e niente calze. Per forza: dopo i 97 minuti giocati contro la nazionale sammarinese i piedi di Zlatan Ibrahimovic sono bollenti. Avrebbero preferito tutti che i minuti fossero di meno: lui, il c.t. Hamren e Allegri. Ma quei piedi nudi confermano anche un aspetto fondamentale: la caviglia sinistra di Ibra pulita. Non ci sono bende, non ci sono cerotti e soprattutto non ci sono problemi nella camminata, nonostante la fatica per ritrovare il ritmo-gara dopo linfortunio e un paio di colpi ricevuti durante la partita.
Ibra-mania Come sempre, a qualsiasi latitudine si materializzi, Zlatan recita la parte del divo. Fuori dai cancelli dello stadio sammarinese a fine partita lo avevano aspettato in duecento, e quando il pullman della Svezia arriva a Riccione e parcheggia davanti allhotel, nel giro di un minuto si raduna altra folla adorante. Spuntano maglie del Milan da firmare e macchine fotografiche da accontentare. Pura Ibra-mania. Voglia matta E marted sera, sono circa le 23.30, Zlatan riesce a districarsi dagli autografi e si unisce ai compagni in hotel per cena. Il clima rilassato, il cinque a zero con cui la Svezia si liberata di San Marino un al-

HA DETTO
su San Marino Ho provato a segnare fino alla fine, ma non ci sono riuscito. Comunque quando fanno gol i compagni come se lo facessi io

d Svolta Reja
I BIANCOCELESTI

A San Siro una Lazio allattacco

S
sullo sciopero Il campionato slittato di una settimana e non ho ben capito il motivo per cui ci siamo fermati. So solo che finalmente si ricomincia

Zlatan Ibrahimovic ha vinto lo scudetto anche in rossonero PHOTOVIEWS

Miroslav Klose, 33 anni IMAGE SPORT


STEFANO CIERI ROMA

Super Ibra
Rafforzati dal mercato Milan ancora favorito
I neo acquisti mi piacciono, siamo pi forti di un anno fa Inter pi debole senza Etoo? Dovete chiederlo a loro...
E quasi luna, lo aspetta una notte di viaggio in direzione Milano, ma una sfacchinata che Zlatan affronta con piacere. Perch, come dice lui, quel viaggio significa riprendere a giocare col Milan.
Ibrahimovic, i tifosi vogliono rassicurazioni: sicuro di stare bene?

S
sul Barcellona Non penso nemmeno a loro. Il mio unico pensiero far bene con la Lazio in modo da iniziare la stagione come si deve

Lazio a trazione anteriore. Per partire col botto; spezzare un tab che dura da 22 anni (lultima vittoria in trasferta col Milan del 1989); e soprattutto cancellare limmagine lasciata dai biancocelesti nel San Siro rossonero. Lo scorso febbraio la squadra di Reja usc imbattuta dal confronto con quella di Allegri, ma solo grazie ad un catenaccio che non si vedeva da anni.
Tutti allattacco Stavolta sar diverso. O almeno questa lintenzione del tecnico. Domani sera la Lazio si presenter a San Siro in versione spregiudicata, con un 4-2-3-1 a trazione anteriore. Che prevede il contemporaneo utilizzo di due punte (i nuovi acquisti Klose e Cisse) e due mezze punte (Hernanes e Mauri). Il rischio che la squadra si spezzi in due (quei quattro davanti, gli altri a difendere), ma se il progetto decolla saranno dolori per gli avversari. Klose in ritardo Nelle due partite ufficiali disputate (il doppio match di Europa League col Rabotnicki) lesperimento riuscito, ma lavversario era modesto. Al Milan il compito di stabilire se il progetto a trazione anteriore realizzabile anche contro squadre di ben altro livello. I protagonisti ne sono convinti. Compreso Klose, che ieri rientrato in ritardo (mancata coincidenza aerea) dalla trasferta con la nazionale. Nei giorni scorsi in patria ha sottolineato come in Italia, se arrivi in ritardo agli allenamenti, non si arrabbia nessuno. Dalla teoria passato alla pratica...
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sto bene, la caviglia a posto. Contro la Lazio voglio giocare


Ibrahimovic Attaccante Milan

la scheda
ZLATAN IBRAHIMOVIC 29 ANNI ATTACCANTE

Felice di ricominciare la stagione, vero?

Tantissimo. Lo sciopero ha fatto slittare il campionato, e a dire il vero non ho ben capito perch ci siamo fermati. So solo che finalmente si ricomincia.
Ci pare molto fiducioso nel Milan.

Zlatan Ibrahimovic nato a Malmoe, in Svezia, il 3 ottobre 1981. E alto 195 centimetri e pesa 95 chili.

tro tassello importante lungo la strada europea che porta in Polonia e Ucraina. Anche Zlatan rilassato, con le sue ciabatte e i piedi nudi. E stanco, com normale che sia dopo i guai alla caviglia che hanno rallentato la preparazione estiva, ma adesso si sente bene adduttori compresi e la partita gli servita per rendersene conto: i movimenti e gli scatti sono andati a buon fine, le gambe presto torneranno a essere leggere come a cavallo fra luglio e agosto. Sopratutto, Ibra ha una voglia matta di giocare. Non vedo lora di ricominciare, ci dice prima salire in macchina.

S, sto bene, tranquilli. La caviglia a posto.


Quindi?

1999 Debutta con la squadra della sua citt, il Malmoe FF, nel massimo campionato svedese. 2001 Essersi messo in luce in patria gli vale la chiamata dellAjax. Resta in Olanda per tre stagioni. 2004 E lanno dello sbarco in Italia. A ingaggiarlo la Juve, con cui resta due anni. 2006 Dalla Juve allInter, dove ottiene la vera
consacrazione.

I favoriti siamo ancora noi. Usciamo da questo mercato rafforzati. S, siamo ancora pi forti dellanno scorso. I nuovi acquisti mi sono piaciuti tutti.
Pensa che lInter si sia indebolita con la partenza di Etoo?

Quindi con la Lazio gioco... (sorride, ndr).


Nel cinque a zero contro San Marino lei non ha segnato. Un dato che stride con lottimo precampionato.

Dovete chiederlo a loro. Io non penso agli altri, ma solo al Milan.


Per il Barcellona le sar gi venuto in mente...

Ci ho provato fino alla fine, ma non entrata. Comunque quando segnano gli altri come se lo facessi io. E stata una partita strana, loro si difendevano in 11, sono tre punti molto importanti in chiave qualificazione.

2009 Una stagione a Barcellona, al termine della


quale viene prelevato dal Milan.

Palmars In carriera, fra competizioni nazionali


e internazionali, ha conquistato 18 titoli.

No, non penso nemmeno a loro. In questo momento il mio unico obiettivo far bene con la Lazio in modo da iniziare la stagione come si deve.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MARTEDI LA SUPERSFIDA DI CHAMPIONS IL FUORICLASSE DIVISO FRA I DUE VECCHI CLUB

IL PROGRAMMA DI A
chiarito il tecnico della Seleao, un contentino ai fan, ma linizio di un nuovo capitolo di Dinho col Brasile. Il Gaucho sta benissimo, dice il c.t.
Un bel pareggio E linteressato

Bara-Milan, Dinho tifa per il pari


Se ho dato consigli a Pato? Ho amici al Camp Nou, come faccio a schierarmi...
ALESSANDRA BOCCI

Sabato il Napoli La Juve a pranzo LInter posticipa


Dopo lo slittamento della 1a giornata causato dallo sciopero, in questo fine settimana scatta la Serie A con il programma del secondo turno. Ecco il dettaglio delle partite. DOMANI Ore 20.45: Milan Lazio. SABATO Ore 20.45: Cesena Napoli DOMENICA Ore 12.30: Juventus Parma. Ore 15: Catania Siena, Chievo Novara, Fiorentina Bologna, Genoa Atalanta, Lecce Udinese, Roma Cagliari. Ore 20.45: Palermo Inter.

Un ritorno-spettacolo. Con lo stadio pieno, le ballerine di samba nellintervallo, un successo che al Brasile mancava da un po e pazienza se ha piovuto a dirotto tutto il tempo. Ronaldinho Gaucho, il Gaucho come lo chiama il suo c.t. Mano Menezes, felice co-

me al Milan non sembrava pi. Quelladdio improvviso al calcio europeo, la valigia preparata in fretta a Capodanno, unimmagine rimasta impressa nella mente di tanti tifosi rossoneri, ma il Gaucho sembra averla rimossa: per lui al Milan stato tutto bello, i milanisti sono amici che sente spesso al telefono, Pato un compagno che ha cercato di imbeccare nei pochi minuti che il c.t. gli ha concesso a Londra contro il Ghana. La palla-gol di Dinho non stata trasformata, ma questo conta poco: Pato sa che potr fare affidamento sui suoi assist anche nelle prossime partite, perch questa amichevole non stata, come ha

conferma: Sto bene, sono contento in Brasile, ma sono stato felice di incontrare ancora i miei vecchi compagni del Milan. Anche se per la verit sono rimasto in contatto con tutti. Io voglio bene al Milan. Se ho dato consigli a Pato per battere il Barcellona? Eh, questo non posso farlo. Ho tanti amici a Milano, per anche al Bara, come faccio a schierarmi. E poi battere il Bara difficile. Pausa. Ma non si sa mai. Sorriso. Forse per una volta Dinho si accontenterebbe di un pareggio.
Ronaldinho, 31 anni, in azione nellamichevole contro il Ghana REUTERS
RIPRODUZIONE RISERVATA

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO

17 18
NEW

DOM

ENIC

NEW KIA RIO. UNOTTIMA RAGIONE PER PERDERE LA TESTA.

TI ASPETTA

DESIGN DAVANGUARDIA. QUALIT GARANTITA 7 ANNI. 6 AIRBAG, CLIMA, RADIO CD MP3, ESP DI SERIE. KIA FOR YOU.
Una nuova idea di nanziamento. Scoprila nelle concessionarie.

m t o

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

DOMANI PARTE LA A CAMPIONI SUBITO IN CAMPO

Aquilani e Nocerino Insegnateci a vincere


Gli ultimi arrivati lanciano un messaggio ai compagni Hanno conquistato tutto qui al Milan, ora tocca anche a noi
DAL NOSTRO INVIATO

ALESSANDRA BOCCI MILANELLO (Varese)

I numeri sono solo numeri. E qui tutte le maglie sono pesanti da portare. Antonio Nocerino si cala dentro la 22 del rimpiantissimo Kak senza fare una piega. La chiamata del Milan un punto di partenza per me. Non ho vinto niente e mi piacerebbe prendere le abitudini di quelli che giocano nel Milan da tanti anni. Da Gattuso, del quale si dice possa essere lerede, a tutti gli altri che Nocerino, come il suo nuovo compagno Alberto Aquilani, guarda con ammirazione, umilt e determinazione. Negli ultimi anni ho sempre cambiato squadra. Vorrei confermarmi. E fermarmi al Milan, dice Aquilani.
N X n Y Finita la stucchevole

sfatti di averli ingaggiati. E via ai racconti: Nocerino che viene avvertito di essere stato ceduto al Milan mentre si sta allenando con il Palermo (ero non al settimo cielo, pi su), Aquilani che capisce in un paio di giorni di aver trovato unaltra casa elegante dopo Roma, Liverpool, Juve. Nessuno dei due spende parole negative sul club bianconero che non li ha voluti, ma entrambi definiscono importantissimo. Mi ha riportato in Italia, mi ha dato la possibilit di ritrovare continuit e quindi di essere richiamato in nazionale, dice Aquilani. Quanto alla Pre-

Aquilani si propone per ogni ruolo del centrocampo: Ma mi sento mezzala sinistra Nocerino avr la maglia 22 di Kak: Pesante? Qui tutte le maglie sono pesanti. ma io voglio vincere

mier League, non certo un posto dal quale scappare, ma se giochi poco alla fine anche stare bene non facile. Mi piace il modo di vivere il calcio degli inglesi, ma onestamente venendo da Roma Liverpool come citt non era il massimo, dice Aquilani.
Sole e successi Il clima di Milano meglio di quello di Liverpool, ma il numero di giornate di sole previste non pare interessare ai due. Ringrazio il Palermo che mi ha fatto crescere, ora ho una chance incredibile e me la voglia giocare. Mi dovr mettere in concorrenza con tanti campioni? La concorrenza un valore aggiunto, dice Antonio. Quanto alla posizione in campo, sono bravi soldati: Gioco dove serve, dice Nocerino. Ognuno ha preferenze, ma sono a disposizione di Allegri, aggiunge Aquilani. Mi sento mezzala, posso fare il trequartista, in un centrocampo a rombo posso fare tutto. Se posso sostituire Pirlo? Io e Andrea siamo completamente diversi, ma il paragone mi rende orgoglioso. A scanso di equivoci, Aquilani avr il 18 e non il 21. Ognuno deve fare la sua storia, come direbbe quel 22 di qualche anno fa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la scheda
CENTROCAMPISTA TUTTOFARE HA GIOCATO CON ROMA, JUVENTUS E LIVERPOOL

LE SOLUZIONI /1

Con Aquilani
ABBIATI ABATE THIAGO SILVA NESTA VAN BOMMEL GATTUSO BOATENG AQUILANI TAIWO

vicenda di Mister X (Alberto non un mister X, un giocatore reale e forte, dichiara il d.s. Braida) i due centrocampisti si propongono per quello che sono: rinforzi necessari, richiesti dallallenatore Allegri, che il direttore sportivo Braida presenta in poche parole. Sono due ragazzi umili e bravi, di qualit, sono giocatori della nazionale. Siamo molto soddi-

Alberto Aquilani e Antonio Nocerino con il d.s. Ariedo Braida BUZZI

Alberto Aquilani nato a Roma il 7 luglio 1984. E alto 1,85 e pesa 77 chilogrammi. Ha giocato con la Roma, la Triestina, il Liverpool e la Juventus. Ha esordito in serie A il 10 maggio 2003. Nel suo palmares due coppe Italia e una Supercoppa italiana

PATO

IBRAHIMOVIC

Ecco come potrebbe essere il Milan con Aquilani mezzala

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

Primi scatti in maglia Milan per Alberto Aquilani (a sin.) e Antonio Nocerino BUZZI

RINO RICORDA UNA VECCHIA VITTORIA

Gattuso avvisa Con il Bara ci vuol fortuna


MILANELLO (Varese)

I NUMERI

FIORENTINA SE LA VICENDA SI RISOLVE, SARA TITOLARE

le stagioni giocate da Montolivo con la Fiorentina. Quella che comincia la settima.

Montolivo 6 vicino alla firma


Decisiva la spinta del giocatore, che ha voluto il dialogo. Probabile un biennale
ALESSANDRA GOZZINI FIRENZE

Tutti a casa, a Milanello. Sono tornati da Londra nella notte di luned Pato e Thiago Silva, che con un volo privato preso subito dopo Brasile-Ghana hanno eluso lo sciopero generale italiano che ha bloccato tanti passeggeri negli aeroporti di tutta Europa. Ieri i brasiliani si sono allenati con il gruppo, come i nuovi Aquilani e Nocerino, mentre gli altri nazionali Ibrahimovic, van Bommel e Cassano sono rimasti in palestra. Stanno tutti bene: lolandese ha superato il problema al polpaccio, tanto da giocare 90 minuti anche contro la Finlandia. Per lapertura del campionato si profila un ballottaggio con Ambrosini: Allegri potrebbe decidere di lasciare Van Bommel in panchina per farlo giocare al Camp Nou, stadio che il capitano dellOlanda conosce bene visto che ha giocato una stagione nel Bara vincendo la Liga.
Vista Bara A proposito della prossima partita di Champions, Rino Gattuso non potr giocarla, ma ne ha parlato nel corso di unintervista a SportItalia, ricordando la vittoria del 2000 in casa dei blaugrana. Soltanto 24 ore prima avevamo perso con la Spagna alle Olimpiadi di Sidney: avevamo preso laereo quattro ore dopo la gara per andare in Spagna e a fine partita ero morto. Quella di oggi una squadra totalmente diversa, sappiamo di giocare contro i pi forti al mondo. E molto difficile batterli, ma nella vita con un po di fortuna si pu fare tutto. Gattuso diplomatico sul caso di Inzaghi escluso dalle liste Champions: E stata una scelta dellallenatore e della societ, sappiamo tutti che non facile perch parliamo di un monumento come Inzaghi, che ci tiene anche al suo record, ma penso che un chiarimento ci sia stato e sanno solo loro cosa si sono detti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

le presenze con la nazionale, della quale Montolivo stato anche capitano

27 13

club. La nota pi importante arriva per dal fronte Montolivo: la riapertura delle trattative dettata anche dalla sua volont. Lagente Branchini conferma: C serenit in tutti i soggetti coinvolti. Ci stiamo confrontando nel tentativo di trovare una soluzione che possa essere soddisfacente per entrambi.
Pace con Gila La soluzione del

i gol segnati in campionato con la Fiorentina

la scheda
E LEREDE DI GATTUSO CRESCIUTO NELLA JUVENTUS E ESPLOSO A PALERMO

LE SOLUZIONI /2

Con Nocerino
ABBIATI ABATE THIAGO SILVA NESTA ZAMBROTTA

Antonio Nocerino nato a Napoli il 9 aprile 1985. E alto 1,75 e pesa 75 chilogrammi. Cresciuto nella Juventus, in serie A ha giocato anche con Messina e soprattutto Palermo, club con il quale pochi mesi fa arrivato a una storica finale di coppa Italia.

NOCERINO AMBROSINI SEEDORF BOATENG PATO IBRAHIMOVIC

Questa la soluzione con Nocerino alternativo a Gattuso

Prove di pace, attraverso la riapertura del dialogo. Lobiettivo eliminare la tensione interna (Montolivo-Fiorentina) e per questo, da ieri, sono riprese le consultazioni. Un accordo ora possibile: i contatti sono continui, e dal club si dicono fiduciosi. Per superare la crisi ci vorranno altri colloqui: ieri la linea pi calda era quella Branchini-Montolivo-Corvino, attivissimo anche nei pochi giorni di vacanza in Puglia. Dunque non c stato (e per ora non neppure in programma) un incontro diretto tra le parti: il disgelo prosegue attraverso una serie infinita di telefonate. Dagli intrecci via cellulare uscir la strategia comune: la Fiorentina ha teso la mano al giocatore, e anche il manager del centrocampista pare voglia andare incontro alle esigenze del

caso pu essere un contratto biennale e linserimento di una clausola rescissoria (sul valore discutono procuratore e d.s.): sarebbe una soluzione intermedia tra la firma sul quinquennale inizialmente proposto e laccordo-ponte di un anno. Non detto che la faccenda venga risolta entro linizio del campionato (a Mihajlovic verr data comunque unindicazione su come regolarsi nei confronti dellex-capitano). A oggi Montolivo verr schierato titolare: nel caso (al momento improbabile) che saltasse loperazione-recupero tutte le ipotesi sono aperte, compresa la linea dura (con il giocatore in panchina o in tribuna). Lopera di pacificazione ha avuto risultati con Gilardino dopo la guerra fredda dei giorni scorsi: Non vedo l'ora di cominciare e di segnare sotto la Fiesole, posta il centravanti su www.albertogilardino.it.
RIPRODUZIONE RISERVATA

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

DOMANI PARTE LA A LINAUGURAZIONE

OSPITI ILLUSTRI

A
S

Ci si vede a casa Juve


Lo show, le stelle e poi la partita nel nuovo stadio
Anche Sentimenti IV, con Boniperti e Lippi, Capello e Prandelli tra gli oltre mille invitati
G.B. OLIVERO MILANO

Giampiero Boniperti, 83 anni, della Juve stato prima giocatore (dal 1946 al 1961) e poi presidente (dal 1971 al 1990). E pi di una semplice bandiera

S
Marcello Lippi, 63 anni, ha allenato la Juve dal 1994 al 1999 e poi dal 2001 al 2004 vincendo tutto. Poi stato campione del mondo con lItalia

Il nuovo stadio della Juventus, 41mila posti a sedere, che verr inaugurato stasera nellamichevole contro il Notts County AFP

Su il sipario. Il fatto che, per una volta, tutti vogliono vedere il palcoscenico e non gli attori. Magia dello Juventus Stadium, un impianto cos bello da giustificare lenorme attesa che lo circonda. La Juve entra in una nuova era e lo fa in una serata speciale in cui la storia lunga 114 anni verr ricordata ed esaltata.
Il programma I cancelli dello stadio verranno aperti alle 18, in largo anticipo proprio per consentire ai tifosi di evitare le code e di godersi la loro nuova casa. Nella pavimentazione che conduce agli spalti ci sono le cinquanta stelle dedicate ai grandi campioni della storia bianconera e le stelle piccoline che i tifosi hanno potuto acquistare per lasciare in modo indelebile il loro nome nel nuovo stadio. Sicuramente la walk of fame una delle curiosit che attira la gente: unidea hollywoodiana che per evidenzia anche la volont di trasformare il concetto di stadio. Qui tra pochi mesi nascer il museo del club, qui la memoria del passato sar coltivata per garantire i successi del futuro ed evitare che vengano dispersi i valori della juventinit. Quei valori che troveranno la loro esaltazione nella cerimonia ideata da Marco Balich: inizio con il pre-show condotto da Linus alle 19,55 e poi sei diversi momenti di spettacolo per un totale di circa 50 minuti. Il taglio

Alle 18 cancelli, aperti, alle 19.55 via allo spettacolo firmato da Balich e condotto da Linus Boniperti e Del Piero sulla panchina dove nel 1897 fu fondato il club
del nastro, portato sul campo da Cristina Chiabotto, spetter al padrone di casa Andrea Agnelli e al sindaco di Torino Piero Fassino. E alle 21.30, dopo le emozioni della festa, la gioia del pallone con lamichevole tra la Juve di Antonio Conte e il Notts County, storico club inglese attualmente in disgrazia (terza serie) che sped le divise bianconere a Torino spingendo la Juve ad abbandonare il rosa.
Quanti ospiti Oltre mille invita-

S
Paolo Montero, 40 anni, stato il difensore centrale della Juve dal 1996 al 2005. Con Ciro Ferrara ha composto una delle coppie pi affiatate della storia bianconera

Giampiero Boniperti, Marcello Lippi, gli ex giocatori Montero, Torricelli, Ravanelli, Benetti, Cuccureddu, il novantunenne Sentimenti IV. Michel Platini e Zinedine Zidane non sono attesi, anche se una loro sorpresa farebbe molto piacere ai tifosi. Tra le istituzioni sportive ecco il presidente del Coni Gianni Petrucci e della Figc Giancarlo Abete; tra quelle politiche il ministro dellInterno Roberto Maroni, quello dei Trasporti Altero Matteoli, il sottosegretario allo Sport Rocco Crimi. Non mancheranno Adriano Galliani, Claudio Lotito, Massimo Mezzaroma. Ancora in forse Fabio Capello e Cesare Prandelli.
Speciale televisivo La grande

ti hanno confermato la loro partecipazione. Tra questi

COS IN CAMPO ALLE 21.30 - diretta su Sky

S
Lucidio Sentimenti IV, 91 anni, stato il portiere della Juve dal 1942 al 1949. Anche lui sar presente questa sera allinaugurazione dello Juventus Stadium

giornata dello Juventus Stadium sar interamente coperta da SkySport1 e SkyCalcio1 che trasmetteranno in diretta dalle 19 in avanti. Su SkySport1 tutto il palinsesto odierno sar dedicato allevento con speciali su Alessandro Del Piero (ore 12.30), su Antonio Conte (14), sullAvvocato Gianni Agnelli (15.30). Sempre su SkySport1 sar possibile rivedere alcune delle migliori e pi significative partite della Juve al Delle Alpi (il 4-1 allAjax del 96-97, il 4-1 al Milan del 97-98, il 3-1 al Real del 2002-03 e il 2-0 allInter del 2005-06).
Il capitano Uno dei momenti pi toccanti della serata sar quello in cui Giampiero Boniperti e Alessandro Del Piero si siederanno sulla panchina usata nel 1897 dagli studenti che

fondarono la Juve. E a proposito di Del Piero, che ha preparato una maglietta da regalare a parenti e amici per celebrare il debutto nel quarto stadio della sua carriera in bianconero, ieri il capitano della Juve ha ribadito a Sky il valore di un impianto di propriet che consente ai tifosi della prima fila di stare a 7,5 metri dal campo: una rivoluzione culturale, sicuramente una rivoluzione del mondo calcistico: un passo delicato, importante, coraggioso. Partirei da queste tre cose, per far s che diventi una normale attualit per il calcio e gli stadi italiani. E per quanto riguarda il mio ultimo anno alla Juve, lo immagino vincente. Non vedo alternative. Gli attori adesso vogliono essere allaltezza del palcoscenico. Una bella sfida.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Antonello Cuccureddu, 61 anni, ha giocato nella Juve dal 1969 al 1981. Un suo gol a Roma contro i giallorossi allultima giornata regal lo scudetto alla Juve nel 1973

S
Fabrizio Ravanelli, 42 anni, ha giocato con la Juve dal 1992 al 1996. Ha segnato nella finale di Champions League giocata e vinta dalla Juve a Roma contro lAjax

Gazzetta.it
TUTTI I VIDEO DELLA CERIMONIA E DELLA PARTITA
Questa sera dalle 22.30 collegatevi con il nostro sito internet per vedere i video della grande inaugurazione del nuovo stadio della Juventus e degli highlights della partita inaugurale tra la Juve e gli inglesi del Notts County che attualmente giocano nella terza serie britannica. Inoltre articoli e curiosit sul nuovo impianto.

GDS

GLI AVVERSARI DI STASERA PER INAUGURARE LO STADIO E STATA FATTA UNA SCELTA SIMBOLICA

Il Notts County e il fascino del bianconero


Dal pi antico club del mondo arrivarono le divise nel 1903. Ora in terza serie
STEFANO BOLDRINI LONDRA

Correva il 1862: lItalia aveva 1 anno, Garibaldi gridava Roma, o morte, Otto von Bismarck diventava primo ministro della Prussia e a Nottingham, nel cuore dellInghilterra, veniva fondata una squadra di calcio, il Notts County. Ave-

va le maglie arancioni con le strisce nere, poi cambiarono e diventarono bianconere. Oggi il Notts orgoglioso di essere il club professionistico pi antico del mondo. In teoria, la societ pi vecchia lo Sheffield FC, nato nel 1857, ma sprofondato nellottava serie. Il Notts County vanta anche un altro record: ha ispirato il bianconero della Juventus e per questo motivo, oggi che naviga in League One, la terza serie inglese, sar lospite di lusso per linaugurazione del nuovo stadio.
Laneddoto La storia delle ma-

glie risale al 1903. La Juve aveva la camicia rosa e il cravattino. Uno dei soci della societ to-

rinese, John Savage, ebbe lincarico di trovare una casacca di colore diverso. Savage aveva un amico inglese, tifoso del Notts, che appena 9 anni prima, nel 1894, aveva conquistato la Coppa dInghilterra. Il fan del Notts invi le maglie della sua squadra e la Juventus le adott. Sono cambiate molte cose, dal 1903. La Juve diventata uno dei club pi famosi nel mondo. I tifosi del Notts cantano Its just like watching Juve ( come guardare la Juve) quando la loro squadra vince partite importanti. Non capita spesso: il Notts ha salutato la First Division nel 1992 ed sceso fino alla quarta serie. Nel 2009 fu acquistato da alcuni sceicchi: affi-

darono la risalita a Sven Goran Eriksson, che dopo sei mesi si dimise. Ci sono infatti sceicchi e sceicchi: quelli del Notts avevano il portafoglio deserto. Ora la squadra 12 in League One dopo 6 turni con 9 punti. Le stelle sono il nigeriano Sodje, lirlandese Burgess e il colombiano Montano, cresciuto con il mito di Asprilla.
Invito Per il Notts una trasferta stressante: sabato giocher in campionato, contro il Walsall. Lallenatore, Martin Allen, ha preso sul serio lamichevole: Non una vacanza. La.d. Jim Rodwell spiega: Non potevamo rifiutare linvito della Juve. Per i nostri giocatori sar un onore affrontare Del Piero e Buffon. Ricambieremo linvito: vogliamo la Juve nel 2012 per festeggiare i nostri 150 anni.

La formazione del Notts County che nel 1894 vinse la FA Cup IPP

RIPRODUZIONE RISERVATA

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

E Conte sente lemozione: Qui si respira la vittoria


Al vecchio Delle Alpi il nostro periodo migliore, quello del ciclo con Lippi
DAL NOSTRO INVIATO

chiesto tanto al sottoscritto. E la cosa ha lunico effetto di caricarmi, ancor di pi qui, alla Juventus.
Duttilit? S Stasera la grande festa, domenica il via a una stagione nella quale dovremo gettare basi importanti per il futuro, consapevoli per che squadre come Milan e Inter partono da ossature collaudatissime. Abbiamo una lunga strada da percorrere, veniamo da due settimi posti. Detto questo, tutto risulter pi semplice se ci sar unit di intenti tra noi, societ e tifosi. Avanti con il 4-2-4, sistema chiacchieratissimo. E in effetti se ne parla un po troppo conclude Conte . In pratica, un 4-4-2 normale. In Inghilterra, dove si vince, la maggior parte delle squadre applicano questo tipo di modulo, che secondo me consente di coprire il campo nel modo migliore. Lidea base di gioco questa, poi ho la fortuna di avere giocatori che eventualmente mi consentono di cambiare e di fare qualcosa di diverso livello tattico.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonio Conte, 42 anni, prima stagione come tecnico della Juve NEWPRESS

MIRKO GRAZIANO VINOVO (Torino)

Il fatto che ci sia io come allenatore della Juventus nellanno del nuovo stadio di buon auspicio per me. Speriamo che lo sia soprattutto per la squadra. Antonio Conte parla a Sky. Inter-

vistato da Federico Ferri, vive sensazioni forti alla viglia di un evento storico, che di fatto lo riporta sul luogo di tanti successi personali. Gi, perch la nuova casa bianconera sorge proprio dove prima cera il Delle Alpi. Emozioni bellissime dice Conte . Sicuramente tante le terr dentro, qualcuna potr scappare. Il vecchio Delle Alpi

stato protagonista delle nostri grandi vittorie, del nostro periodo migliore, del ciclo con mister Lippi. Abbiamo giocato tante gare importanti, anche di Champions. un posto in cui si respira un clima di vittoria.
Esame per tutti E il nuovo stadio

per il tecnico bianconero sar un esame per tutti. Per la societ,

per la squadra, per lallenatore e credo anche per i tifosi. Il fatto che non ci siano barriere presuppone infatti una crescita culturale importante. Dal punto di vista personale, poi, le responsabilit non mi spaventano, le ho sempre avute. Sia da calciatore sia da quando ho iniziato a fare questa nuova carriera. In qualsiasi posto dove sono andato si sempre

IL CASO

Amauri resta senza maglia L11 a Elia o Estigarribia?


DAL NOSTRO INVIATO

TORINO

Il numero undici di Amauri potrebbe finire sulle spalle di Elia o di Estigarribia, cos come potrebbe anche rimanere vacante. Il Real Madrid, due anni fa, fece pi o meno lo stesso nei confronti di Wesley Sneijder per invogliare lolandese a lasciare la Spagna e accettare lofferta dellInter. Insomma, continua la guerra fredda fra il club bianconero e litalo-brasiliano, dopo che questultimo ha deciso di restare a Torino nonostante la corte di molte squadre, in particolare del Marsiglia di Didier Deschamps, che a detta della Juventus aveva presentato unofferta decisamente importante, anche dal punto di vista economico.
Parla il manager Ieri Giampiero Pocetta, manager di Amauri, intervenuto a Radio Kiss Kiss: Il mercato finito, Amauri un calciatore della Juventus e mi auguro che i toni possano abbassarsi nella ricerca di una convivenza dignitosa e reciproca tra il club e il calciatore. Si dato spazio a unoperazione di mercato mancata, nella quale il calciatore ha espresso il suo gradimento o meno per un trasferimento, cose che accadono sempre nel calcio. Credo che rifiutare un trasferimento rientri nella normalit di una trattativa. Ma probabilmente, in un contesto difficile generale, si tentato di dare a questo rifiuto da parte di Amauri uneccessiva importanza, proprio per il momento che sta attraversando il calcio italiano.
m.gra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LINGLESE Y RY VER FACILE! VE

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

LINCHIESTA

Sfondato il miliardo
Qualche risparmio Ma tutti i soldi delle tv se ne vanno in ingaggi
Inter, Juve e Milan: alt ai costi. La tendenza per al rialzo. In vista del Fair play finanziario servono tagli
I NUMERI

Vetrina
Ibrahimovic il paperone di A Buffon il primo degli italiani

CARLO LAUDISA claudisa@gazzetta.it MILANO

9 milioni Ibrahimovic Zlatan Ibrahimovic, 29 anni, gioca nel Milan dallestate 2010. Contratto in scadenza nel 2014 FORTE

lincidenza del costo del lavoro sul fatturato della Serie A, stando ai bilanci della stagione 2009-10. La Bundesliga lesempio da seguire: solo il 51% dei ricavi se ne va in stipendi

68%

La tenuta non c stata. Di poco, ma il monte-stipendi della Serie A continua a crescere e a fine stagione sfonder il tetto del miliardo di euro. Cos partendo dai circa 900 milioni degli stipendi-base facile prevedere che il costo del lavoro toccher i 1.100 milioni di euro. La stima per difetto perch, con ladozione dei contratti flessibili, adesso ogni calciatore pu legare i propri introiti agli obiettivi personali pi disparati. Un esempio su tutti? I 300 mila euro pattuiti da Zarate al decimo assist.
Le scommesse Questa dinamica retributiva innovativa e permette ai club dammortizzare i rischi e condividerli con i calciatori. In prospettiva ci aiuta a diluire limponente onere degli ingaggi. Ma la strada lunga. Lesempio pi concreto viene dal Milan che a gennaio ha salutato Ronaldinho dopo aver puntato su Ibrahimovic, vale a dire il giocatore pi pagato del nostro campionato. Nel contempo Adriano Galliani ha sacrificato lover 31 (anni) Andrea Pirlo per ripiegare sul pi giovane e meno costoso Alberto Aquilani. Questa scelta, come altre, ha permesso di limare i costi. Ma il vero obiettivo quello dellestate 2012, quando in casa rossonera ben 12 giocatori saranno a scadenza di contratto. E i vertici di via Turati contano di dimagrire i costi in maniera ben pi consistente. Esempio Inter La strategia neraz-

6 milioni Buffon Gigi Buffon, 33 anni, allundicesima stagione nella Juventus. Il suo contratto scade nel 2013 LAPRESSE

i milionari in Serie A, tenendo conto dello stipendio netto fisso che percepiscono dalle proprie societ: con bonus e sponsor il numero aumenta di diversi decine di unit

129

re a -30. Cos lestate prossima i costi dei dipendenti dovranno essere ridimensionati. E il d.t. Marco Branca in questa sessione di mercato ha pianificato il mutamento genetico. Rispetto alla scorsa stagione c stato un risparmio di 15 milioni negli stipendi. Ma tra un anno saranno ben 11 i giocatori in scadenza e il loro rinnovo sar discusso su

basi molto pi vantaggiose per il club. Quindi il cammino virtuoso cominciato e a gennaio c da mettere in preventivo nuovi investimenti sui giovani. Magari con ingenti spese di cartellino, ma con stipendi relativamente bassi.
Juve a due facce In questo filone

Il Milan ha vinto lultimo scudetto. I rossoneri sono anche in vetta nel monte ingaggi PEGASO

tus, capace negli ultimi due anni di ridurre il peso gestionale. Ma la societ bianconera deve fare i conti con il recente turnover di mercato, con un via vai di giocatori frenetico e dispendioso.
Boom Napoli Rispetto ad un anno fa il club che ha incrementato di pi le spese il Napoli: passato da 28 a 40 milioni. La spiegazione, per, chiara: il salto in Champions ha comportato investimenti adeguati. Va dato atto, comunque, a De Laurentiis daver tenuto ferma la barra. Un merito non da poco, visto in prospettiva. Percorso inverso per la Fiorentina che ha avviato un nuovo ciclo, tenendo conto della mancata qualificazione europea. La societ dei Della Valle ha limitato le spese e ora punta a trovare nuova linfa in tempi brevi. Le altre Scendendo di classifica nella hit degli spendaccioni vanno segnalate poche novit. Nessuno, ad esempio, ha preso il posto della retrocessa Sampdoria che un anno fa spendeva per i suoi dipendenti circa 35 milioni di euro. Ricavi televisivi In questo pano-

c anche loperato della Juven-

GLI INGAGGI LORDI DELLE SQUADRE DI SERIE A IN MILIONI DI EURO

6 milioni Sneijder Wesley Sneijder, 27 anni, arrivato allInter nel 2009, ha rinnovato lo scorso autunno fino al 2015 ANSA

i milioni netti che percepir Samuel Etoo in Russia: allInter costava 24 milioni lordi a stagione, e aveva ancora tre anni di contratto

20

zurra, se vogliamo, stata ancor pi decisa. Massimo Moratti ha avuto il coraggio di privarsi del suo giocatore pi costoso (e bravo): Samuel Etoo. Un sacrificio legato allimminente entrata in vigore del Fair play finanziario dellUefa. Per adeguarsi il club di Palazzo Saras deve contenere i costi e ridurre il rosso di bilancio entro il 2012: ora a -60 e deve scende-

5,2 milioni Totti Francesco Totti, 34 anni, ha un contratto con la Roma fino al 2014 da giocatore e al 2019 da dirigente ANSA

Sacrificando Etoo Moratti pu chiudere il bilancio 2012 con un rosso di soli 30 milioni La crescita maggiore quella del Napoli (da 28 a 40) ma per la Champions
GDS

rama i club devono fare attenzione anche alla leva finanziaria dei diritti tv. Non un caso che tutta la Serie A spenda negli ingaggi tutti gli introiti dei contratti televisivi. E proprio in questi giorni stato indetto il bando per il triennio 2012-15. La Serie A vuol confermare il miliardo di euro allanno, ma non proprio certo che Sky e Mediaset assecondino questo desiderio, Una ragione in pi per gestire con pi accortezza le prossime trattative con i calciatori. Anche per questo il vento sta cambiando.
RIPRODUZIONE RISERVATA

4,61 milioni De Rossi Daniele De Rossi, 28 anni, sta trattando con la Roma il rinnovo del contratto in scadenza nel 2012 ANSA

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LINCHIESTA
SPESE PER INGAGGI, BONUS E INCENTIVI ANNO PER ANNO

DOMANDE&RISPOSTE

MARCO IARIA

Bilanci pi sani con la flessibilit Quella vera


Il contributo di solidariet peser per meno di 20 milioni allanno in Serie A Da seguire la via dei diritti dimmagine
DARCO

Com che il costo del lavoro continua a crescere? Non si era detto che col fair play finanziario le cose sarebbero cambiate?

La Serie A continua a viaggiare al di sopra dei propri mezzi. Nella stagione 2009-10 il deficit aggregato stato di 251 milioni. Il 68% del fatturato se ne va per pagare i dipendenti ma in alcuni casi raggiunge il 100%: cos non va. Visto che il salary cap utopia per il sistema calcistico europeo, ci vorrebbe un gentlemen agreement tra i club per calmierare gli stipendi. E invece i nuovi ricchi hanno alzato lasticella. In Italia, per, i Berlusconi e i Moratti hanno deciso di chiudere i rubinetti: lInter ha gi iniziato a

tagliare, il Milan lo far. Prendete la Juve: vero che il monte stipendi diminuito, ma nel costo del lavoro si calcolano pure le buonuscite, tecnicamente gli incentivi allesodo dei vari Camoranesi e Trezeguet. Cos nel bilancio intermedio al 31 marzo stato registrato addirittura un aumento delle spese per il personale: da 94 a 97,5 milioni. Questo per dire che le politiche di risparmio richiedono tempo, molto tempo.
Il contributo di solidariet sar a carico dei club? Se s, render pi tortuosa la strada verso lausterity?

In Serie A dieci club su venti hanno concordato gli stipendi al netto anzich al lordo. Qui sorge il dubbio se la sovrattassa debba essere pagata dalle societ o dai calciatori. A ogni modo,

Gli stipendi d
GUIDA ALLE TABELLE

ATALANTA

BOLOGNA

CAGLIARI

CATANIA

CESENA

Per i calciatori i salari al netto I club al lordo


Come leggere i numeri di queste pagine? Le cifre accanto a ogni calciatore sono relative allo stipendio base percepito dallo stesso, al netto cio delle tasse e degli eventuali premi individuali o di squadra. Il monte ingaggi accanto a ogni squadra, invece, calcolato al lordo: oltre agli stipendi netti, infatti, i club si fanno carico anche di tasse, dei premi ed eventualmente a partecipazioni al pagamento di ingaggi di atleti militanti in altri club (prassi che capita spesso in caso di prestiti dalle big). Una parte variabile che porta un aggravio di spesa alle societ fino al 25%.

21,8
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

23,7
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

20
A A C C D C C D D A A P D C C C C D D D A A D P C A 0,85 0,85 0,85 0,80 0,80 0,75 0,60 0,50 0,47 0,47 0,45 0,45 0,40 0,32 0,30 0,30 0,30 0,25 0,25 0,23 0,20 0,20 0,20 0,16 0,16 0,13

milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

18,6
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

14
A P C C A C D D C P C A C D A D A D C C D A D C C C 0,80 0,60 0,60 0,60 0,55 0,50 0,50 0,40 0,40 0,40 0,40 0,40 0,40 0,40 0,40 0,30 0,30 0,30 0,30 0,30 0,25 0,25 0,23 0,20 0,20 0,20

milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

GLI OPPOSTI

Brighi Denis Marilungo A. Masiello Cigarini Moralez Bellini Lucchini Manfredini Tiribocchi Doni Ferreira Pinto Padoin Ardemagni Capelli Carmona Caserta Consigli Schelotto Bonaventura Peluso Pettinari Raimondi Ferri Frezzolini Gabbiadini Frackowiak Minotti

C A A D C C D D D A C C C A D C C P C C D C C D P A P C

1,00 1,00 0,80 0,80 0,60 0,60 0,50 0,50 0,50 0,50 0,45 0,45 0,45 0,40 0,40 0,40 0,40 0,40 0,40 0,30 0,30 0,30 0,30 0,20 0,20 0,20 0,04 0,04

Acquafresca Di Vaio Perez Mudingayi Portanova Diamanti Ramirez Antonsson Garics Vantaggiato Gimenez Gillet Cherubin Pulzetti Casarini Kone Krhin Loria Morleo Raggi Paponi Rodriguez Vitale Agliardi Taider Coda M.

Conti Cossu Agostini Biondini Astori Canini Nainggolan Nen Thiago Ribeiro Pisano Agazzi Ariaudo Ekdal El Kabir Ibarbo Larrivey Eriksson Gozzi Perico Rui Sampaio Avramov Cepellini Dametto Rutzittu

C C D C D D C A A D P D C A A A C D D C P C D P

0,70 0,70 0,60 0,60 0,50 0,50 0,50 0,50 0,50 0,45 0,40 0,35 0,35 0,35 0,35 0,35 0,30 0,30 0,30 0,30 0,15 0,15 0,05 0,05

Maxi Lopez Andujar Barrientos Ledesma P. Bergessio Almiron Spolli Bellusci Biagianti Campagnolo Delvecchio Gomez Lodi Potenza Suazo Alvarez P. Lanzafame Legrottaglie Paglialunga Ricchiuti Capuano Catellani Marchese Keko Izco Llama

Mutu A Parolo C Martinez* C Candreva C Eder A Antonioli P Colucci C Ghezzal A Bogdani A Guana C Comotto D Rodriguez D Von Bergen D Benalouane D Lauro D Ceccarelli D Malonga A Rennella A Rossi M. D Martinho C Djokovic C Calderoni P Livaja A Ravaglia P Cica C Ricci D *Lingaggio totale 1,5, la Juve mette 950 mila

1,50 0,60 0,55 0,35 0,35 0,30 0,30 0,30 0,28 0,27 0,25 0,24 0,24 0,23 0,21 0,18 0,18 0,18 0,18 0,15 0,10 0,08 0,08 0,08 0,05 0,04

LAZIO

LECCE

MILAN

NAPOLI

NOVARA

50,2
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

13,8
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

160
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

41,2
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

9,8
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

Klose Cisse Hernanes Cana Ledesma C. Konko Radu Rocchi Brocchi Zauri Dias Marchetti Matuzalem Mauri Sculli Stendardo Garrido Stankevicius Biava Scaloni Carrizo Lulic Gonzalez Bizzarri Del Nero Diakit Kozak
DARCO

A A C C C D D A C D D P C C A D D D D D P C C P C D A

2,10 2,00 1,80 1,70 1,40 1,30 1,30 1,30 1,20 1,20 1,10 1,10 1,00 1,00 0,95 0,90 0,80 0,80 0,70 0,70 0,65 0,65 0,60 0,50 0,40 0,30 0,30

Corvia A 0,40 Tomovic D 0,38 Di Michele A 0,37 Olivera C 0,37 Piatti C 0,36 Esposito A. D 0,35 Grossmuller C 0,35 Julio Sergio* P 0,35 Giacomazzi C 0,32 Cuadrado C 0,27 Brivio D 0,26 Ofere A 0,24 Ferrario D 0,23 Mesbah C 0,22 Bertolacci C 0,20 Obodo C 0,20 Oddo** D 0,20 Strasser C 0,20 Pasquato A 0,20 Carrozzieri D 0,15 Benassi D 0,12 Muriel A 0,10 Falcone A 0,08 Gabrieli P 0,06 Giandonato C 0,06 Legittimo D 0,04 * totale 0,8, la Roma mette 450 mila ** totale 1,5, il Milan mette 1,3 milioni

Ibrahimovic Flamini Gattuso Mexes Pato Robinho Thiago Silva Van Bommel Zambrotta Ambrosini Cassano Seedorf Boateng Nesta Abate Abbiati Aquilani Bonera Emanuelson Taiwo Amelia Antonini Nocerino Yepes Inzaghi El Shaarawy Roma

A C C D A A D C D C A C C D D P C D C D P D C D A A P

9,00 4,50 4,00 4,00 4,00 4,00 4,00 3,50 3,50 3,00 3,00 3,00 2,50 2,50 2,00 2,00 2,00 2,00 2,00 1,80 1,50 1,50 1,50 1,00 0,80 0,50 0,50

Cavani Lavezzi Pandev Inler Hamsik Donadel Dossena De Sanctis Dzemaili Britos Santana Campagnaro Gargano Cannavaro Rinaudo Maggio Zuniga Aronica Mascara Lucarelli C. Rosati Fernandez Grava Chavez Fideleff Colombo

A A A C C C C P C D C D C D D C C D A A P D D A D P

2,20 2,20 2,00 1,50 1,30 1,00 1,00 1,00 1,00 0,90 0,90 0,90 0,90 0,85 0,85 0,80 0,80 0,60 0,60 0,50 0,50 0.30 0,30 0,25 0,20 0,15

Jeda Meggiorini Granoche Morimoto Porcari Rigoni M. Giorgi Marianini Paci Pinardi Dellafiore Gemiti Lisuzzo Ludi Radovanovic Morganella Ujkani Garcia Pesce Rubino Fontana Mazzarani Centurioni Coser Coubronne

A A A A C C C C D C D D D D C D P D C A P C D P D

0,40 0,40 0,30 0,30 0,30 0,30 0,25 0,25 0,25 0,25 0,23 0,22 0,22 0,22 0,20 0,20 0,20 0,18 0,18 0,18 0,15 0,15 0,12 0,10 0,05

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

limpatto della manovra sul calcio non sar devastante. Il prelievo del 3% sui redditi superiori ai 300 mila euro, infatti, sar mitigato da consistenti deduzioni che arrivano a dimezzare lesborso. Su un monte stipendi complessivo della Serie A pari a 1,1 miliardi lordi, il contributo sarebbe di 33 milioni annui ma le deduzioni fiscali da 14,2 milioni lo fanno scendere a 18,8 milioni netti. Nel Milan la misura anti-crisi incide, alla fine, per 2,7 milioni annui: la tassa a carico di Ibrahimovic vale circa 300 mila euro.
Lo sfruttamento dei diritti di immagine dei calciatori pu aiutare a riequilibrare i conti dissestati delle societ italiane?

Diversi club, il Napoli in primis, chiedono allAic di ridiscutere la convenzione promo-pubblici-

taria ferma agli anni Ottanta prevedendo nella contrattualistica la possibilit per club e calciatore di discutere la cessione non solo delle prestazioni sportive ma anche dellimmagine dellatleta, a fini commerciali. Il Napoli, per la verit, lo fa gi con tutti i suoi tesserati e a bilancio lo sfruttamento di questi diritti vale potenzialmente 7 milioni, cio il 7% del fatturato. una fonte di ricavi da esplorare per far s che il costo del lavoro trovi una qualche forma di compensazione. il ragionamento del produttore De Laurentiis: quando io ingaggio un attore, sfrutto anche la sua immagine per promuovere in tutti i modi il film. Se le societ di calcio avessero in portafoglio gli atleti pi rappresentativi, la capacit di attrarre sponsor si moltiplicherebbe.

La flessibilit davvero la chiave di volta per una gestione dei costi pi sostenibile?

UN TEAM TUTTO DORO IL TOP 11 DEI PI PAGATI IN A (CIFRE IN MILIONI DI EURO)

Il nuovo contratto collettivo va nella giusta direzione: negli stipendi sopra i 400 mila euro la parte variabile non ha pi limiti (un tempo non poteva superare il 50% del fisso). Ma c flessibilit e flessibilit. Il vero segreto agganciare i bonus ai risultati sportivi della squadra, come veri e propri premi di produzione. Con i tuoi gol mi porti in Champions? Allora ti pago di pi perch in cassa mi arrivano i soldi dellUefa. quello che, per esempio, vorrebbe fare la Roma che nel giro di tre anni punta a tagliare del 20-25% il costo del lavoro. Ma per ora deve accontentarsi di una flessibilit poco produttiva, legata magari a presenze o assist.
RIPRODUZIONE RISERVATA DARCO

ella Serie A
CHIEVO FIORENTINA GENOA INTER JUVENTUS

14,2
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

37
A A P C D D D C D C C C D D D D C D D C C P A P A A 0,80 0,70 0,50 0,40 0,35 0,35 0,30 0,30 0,30 0,30 0,30 0,30 0,25 0,25 0,25 0,25 0,25 0,25 0,23 0,22 0,20 0,20 0,20 0,18 0,18 0,15

milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

36
A C C C C C P D A D D A D D C D A D A C D A D P D D 2,30 1,30 1,20 1,20 1,20 1,00 1,00 1,00 0,95 0,90 0,80 0,80 0,80 0,75 0,75 0,75 0,70 0,60 0,60 0,50 0,40 0,35 0,35 0,35 0,28 0,15

milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

145
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

100
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

I CONTRATTI

Pellissier Paloschi Sorrentino Bradley Andreolli Mandelli Cesar Cruzado Jokic Luciano Rigoni L. Vacek Acerbi Drame Frey N. Morero Sammarco Sardo Moscardelli Hetemaj Gallozzi Squizzi Uribe Puggioni Thereau Grandolfo

Gilardino Montolivo Kharja Marchionni Vargas Behrami Boruc Gamberini Jovetic Pasqual Cassani Cerci Felipe Kroldrup Lazzari Natali Silva De Silvestri Ljajic Munari Romulo Babacar Nastasic Neto Gulan Camporese

Palacio Frey S. Kaladze Veloso Caracciolo Dainelli Moretti Rossi Bovo Kucka Mesto Pratto Ze Eduardo Ribas Antonelli Birsa Constant Granqvist Jorquera Merkel Kranjc Seymour Jankovic Lupatelli Scarpi

A P D C A D D C D C D A A A D C C D C C D C C P P

1,40 1,30 1,20 1,20 1,00 1,00 0,70 0,70 0,60 0,60 0,60 0,60 0,60 0,55 0,50 0,50 0,50 0,50 0,50 0,50 0,40 0,40 0,30 0,25 0,20

Sneijder Julio Cesar Milito Cambiasso Maicon Chivu Forlan Lucio Cordoba Samuel T. Motta Stankovic Zanetti Pazzini Muntari Zarate Ranocchia Jonathan Alvarez R. Castellazzi Nagatomo Coutinho Poli Castaignos Obi Caldirola Orlandoni

C P A C D D A D D D c C D A C A D D C P D C C A C D P

6,00 4,50 4,50 4,00 4,00 3,50 3,50 3,50 3,00 3,00 3,00 3,00 3,00 2,50 2,00 2,00 1,50 1,20 1,00 1,00 0,70 0,60 0,60 0,40 0,40 0,20 0,20

Buffon Amauri Pirlo Chiellini Toni Iaquinta Vidal Vucinic Marchisio Bonucci Quagliarella Lichtsteiner Krasic Matri Elia Grosso Storari Pazienza Barzagli De Ceglie Pepe Del Piero Giaccherini Manninger Motta Estigarribia Sorensen

P A C D A A C A C D A D C A C D P C D D C A A P D C D

6,00 4,00 3,50 3,50 3,00 3,00 3,00 3,00 2,50 2,00 2,00 2,00 1,80 1,60 1,50 1,50 1,50 1,40 1,20 1,20 1,20 1,00 0,80 0,80 0,80 0,50 0,30

Carrozzieri, Cisse, Zarate: lesercito dei bonus


VINCENZO DANGELO GIULIO DI FEO

PALERMO

PARMA

ROMA

SIENA

UDINESE

26

milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

23
A D A P D D C C C P C D A C A C D C C D C A C P P C C 1,20 0,90 0,90 0,80 0,70 0,70 0,60 0,60 0,60 0,60 0,50 0,50 0,50 0,50 0,50 0,40 0,40 0,35 0,30 0,30 0,30 0,30 0,25 0,20 0,20 0,20 0,15

76,5
milioni
RUOLO INGAGGIO GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

milioni
GIOCATORE

23
A C A D D D D A C A C C P C D C A D D P C A P A D C 5,20 4,61 3,08 2,62 2,56 2,28 2,05 2,05 2,05 1,82 1,82 1,60 1,54 1,42 1,00 1,00 1,00 0,71 0,68 0,63 0,63 0,57 0,51 0,51 0,51 0,45

milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

21,7
milioni
GIOCATORE RUOLO INGAGGIO

Danza Kuduro? Macch. La hit dellestate 2011 : bonus. Si sente ovunque, c in tutte le salse, e non solo nelle cifre dei trasferimenti. I contratti flessibili, infatti, permettono di subordinare gran parte delle paghe a obiettivi da raggiungere, ed un fattore che influisce non poco nella conta degli ingaggi. Cisse, per esempio, oltre ai 2 milioni di garantito prende dalla Lazio altri 200mila euro se arriva a 15 gol in stagione. Altri ce li hanno a presenze. Lamela becca un tot a 10 presenze e un altro tot a 20, per Carrozzieri invece a Lecce sono 3.000 euro per ogni partita giocata. Caso particolare quello di Zarate. Dicono che non la passa mai? Bene, lInter gli piazza un bonus ad assist. Prima dichiarazione: Passer di pi. Ma lanno scorso comunque ne ho fatti nove.
Low cost Ma i contratti si rinegoziano anche, specie di fronte a buone stagioni. Lo ha appena fatto Cossu a Cagliari: stretta di mano col presidente Cellino, contratto allungato e alzato a 700mila euro, e la promessa di un nuovo rialzo se si confermer ai livelli del campionato scorso. A Siena stanno per rivedere gli accordi verso lalto il difensore Belmonte e lariete Larrondo, mentre al Genoa lha gi fatto Palacio. Inter e Roma lo hanno cercato fino alle ultime ore di mercato, il Genoa ha detto no e poi lha gratificato, allungando fino al 2014 e facendogli sfondare il tetto del milione. C invece chi non guarda al soldo ma allopportunit: Thiago Ribeiro al Cruzeiro viaggiava intorno ai 600mila euro, per giocarsi la carta Europa (Cagliari) ha calato le pretese. Come si dice trampolino di lancio?
RIPRODUZIONE RISERVATA

Miccoli Balzaretti Budan Rubinho Munoz Silvestre Barreto E. Della Rocca Migliaccio Tzorvas Bacinovic Cetto Hernandez Ilicic Pinilla Alvarez E. Mantovani Bertolo Aguirregaray Pisano Lores V. Zahavi Acquah Benussi Brichetto Di Matteo Simon

Floccari Giovinco Palladino Blasi Galloppa Zaccardo Mirante Biabiany Crespo Gobbi Lucarelli A. Pell Santacroce Valdes Modesto Morrone Paletta Brandao Pavarini Valiani Rubin Feltscher Jadid Nwankwo Danilo Pereira Ze Eduardo Musacci Gallinetta

A A A C C D P A A D D A D C D C D D P C D D C C C C C P

1,20 0,90 0,90 0,70 0,70 0,70 0,60 0,55 0,50 0,50 0,50 0,50 0,45 0,45 0,40 0,40 0,40 0,35 0,35 0,35 0,30 0,20 0,15 0,10 0,10 0,10 0,08 0,03

Totti De Rossi Borriello Juan Burdisso Cicinho Kjaer Osvaldo Pjanic Bojan Pizarro Taddei Stekelenburg Perrotta Cassetti Simplicio Lamela Jose Angel Heinze Curci Gago Borini Lobont Okaka Rosi Barusso

DAgostino Calai Contini Mannini Gonzalez Reginaldo Vergassola Brienza Gazzi Rossettini Rossi A. Sestu Terzi Angelo Bolzoni Destro Pegolo Troianiello Vitiello Del Grosso Brkic Grossi Milanovic Belmonte Pesoli Angella Larrondo

C A D C A A C A C D D C D D C A P C D D P C D D D D A

0,81 0,70 0,60 0,60 0,50 0,50 0,50 0,45 0,45 0,40 0,40 0,37 0,37 0,35 0,35 0,35 0,35 0,35 0,35 0,32 0,30 0,30 0,30 0,25 0,25 0,23 0,20

Di Natale Floro Flores Asamoah Handanovic Isla Domizzi Armero Barreto P. Coda A. Pinzi Belardi Pasquale Benatia Torje Basta Danilo Ferronetti Abdi Badu Doubai Fabbrini Sissoko Ekstrand Neuton Padelli Pereyra

A A C P C D C A D C P D D C D D D C C C A C D D P C

1,30 0,90 0,70 0,70 0,65 0,55 0,50 0,50 0,50 0,50 0,50 0,45 0,40 0,35 0,30 0,30 0,30 0,20 0,20 0,20 0,20 0,15 0,15 0,15 0,15 0,15

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

DOMANI PARTE LA A LINTERVISTA

identiKit & CARRIERA

Tesser

v De Sanctis
IL PORTIERE AZZURRO

Napoli, vorrei un trofeo

Morgan De Sanctis, 34 anni, in allenamento CUOMO


MIMMO MALFITANO NAPOLI

Ho ritrovato la A e ora col Novara non la mollo pi


Il quartultimo posto sar il nostro scudetto Chiedo solo lentusiasmo dellanno scorso
FRANCESCO CARUSO

alla pausa di Natale in testa al campionato, davanti alle corazzate Atalanta e Siena, fu l che cominciammo a crederci. Eppure avevamo lo stesso organico dellanno prima, a parte Morganella che non aveva trovato spazio a Palermo e Marianini che era svincolato. Stavolta per il salto di categoria enorme, la A un altro mondo. Anche se il calcio non cambia, quelle che mutano semmai sono le mode. Che ogni tanto tornano, come quella del trequartista che pareva tramontata o della difesa a 3 che sembrava ammuffita.
I sogni Oggi che a 53 anni sta per diventare nonno, i piedi non li stacca pi da terra e di sogni non vuole pi sentir parlare. Oppure s: Certo, il mio lho realizzato qui, in Piemonte, riportando il Novara in serie A dopo 55 anni. E ho un altro sogno che spero di veder compiuto: conquistare la salvezza con questa squadra a cui chiedo solo di ripartire con lo stesso entusiasmo dello scorso anno. Ora, ripartire come un anno fa potrebbe significare anche pi di una semplice salvezza: Il quartultimo posto sar il nostro scudetto. Ci siamo rinforzati pescando giocatori che in A non avevano fatto granch. A noi mancano ancora nelle gambe un paio di gare per raggiungere la forma campionato. Poi abbiamo qualche problemino, come Lisuzzo che ha saltato la preparazione per una fascite ma che a Verona domenica dovrebbe esserci, mentre mancher Rigoni che squalificato. Ma la nostra non sar una falsa partenza. E che sia la volta buona.
RIPRODUZIONE RISERVATA

E il momento di Morgan De Sanctis. Ad evidenziarne la continuit nel rendimento e la grande professionalit, ci ha pensato Cesare Prandelli convocandolo per il doppio impegno della Nazionale. Napoli gli ha restituito il prestigio, gli ha dato la possibilit di ritornare a livelli importanti dopo la parentesi spagnola, a Siviglia. E qui che s ricostruito, che s confermato come uno dei migliori portieri italiani se non il migliore, dopo Buffon. Ed col Napoli, adesso, che vuole conquistare qualcosa di prestigioso. Dopo il terzo posto dello scorso anno, ora tutte le avversarie ci guarderanno con un occhio diverso. La societ, per, si mossa bene sul mercato, sono arrivati giocatori importanti che contribuiranno a confermare quanto di buono fatto in passato. Io vorrei vincere qualcosa con il Napoli, anche una Coppa Italia, senza perdere docchio, in ogni modo, il campionato e la Champions League, ha detto il portiere napoletano. Due giorni ancora e parte il campionato.
Tridente Per il Napoli un mese infernale: Sette partite in venti giorni non roba di poco conto. Abbiamo lavorato tutta l'estate per partire alla grande. A Cesena vogliamo ripeterci, vincere cos come abbiamo fatto lanno scorso, anche se i nostri avversari si sono rinforzati. Pure loro, come noi, hanno delle ottime potenzialit offensive, un tridente di buona qualit con Martinez, Mutu e Eder. La novit sar rappresentata dal terreno di gioco. Il Manuzzi in sintetico e potrebbe creare qualche problema a chi non abituato, come i giocatori del Napoli, per esempio. Io ci ho gi giocato diverse volte tra Turchia, Spagna e Svezia. Qualcosa di diverso c, come il rimbalzo e la velocit del pallone, ma ci si abitua in fretta e ci si pu giocare tranquillamente. Anche il Cesena, comunque, da poco si allena su quel terreno e qualche problema potrebbe averlo, ha spiegato De Sanctis. Che girone Dopo lesordio in campionato, ci sar an-

Attilio Tesser e la storia di un finto esordiente. Approdato nella massima serie a 53 anni, in effetti un giro da queste parti lo aveva gi fatto in passato, anzi due. Toccata e fuga. La prima volta, 6 anni fa, anche meno di una toccata, una sfioratina appena. Fu a Cagliari, ma Cellino non gli diede neanche il tempo di iniziare, una gara e via: In realt le partite furono di pi perch avevamo passato 3 turni di Coppa Italia, ma perdemmo il debutto in A contro il Siena, giocando anche bene ma il presidente fece una lettura differente e mi mand via. A mio avviso senza una logica. Ma cosa poteva aspettarsi da uno che alla vigilia del campionato gli aveva detto: Vediamo se lei un uomo fortunato, quasi un preavviso. Ma quella fu solo la prima di una serie terribile di disavventure e annate storte. Dopo Cagliari, arriv unaltra chia-

mata dal massimo campionato: lAscoli lo ingaggi in corsa per sostituire Giampaolo. Rimase molto di pi che in Sardegna, si fa per dire: 11 giornate, il tempo di 4 pareggi e 7 sconfitte. La serie A per il momento gli aveva sbattuto la porta in faccia: Eppure quella marchigiana rimane una bella avventura. Feci debuttare 13 giocatori, fra cui Guberti e Galloppa. Mi richiamarono a Pasqua per farmi firmare per lanno seguente ma non me la sentii.
Torna il sole Costretto a riparti-

A Cagliari Cellino mi cacci dopo una partita, ad Ascoli rimasi solo per un mese Qui con la promozione ho coronato un sogno. Ora ne ho un altro

re dalla B, firm un biennale a Mantova ma non fin il primo campionato: Qui qualche errore lho commesso, mi assumo le mie responsabilit. Inevitabile scivolare dalla B alla Prima divisione. A gennaio dellanno dopo and a sostituire Sabatini al Padova, ma dur poco pi di un mese. Dopo 4 anni dinverno fitto, il sole spunt di nuovo anche per Tesser, a Novara, anche se solo in terza serie. E un

passo dopo laltro la A se l costruita da solo: La prima promozione in B fu cercata e programmata e arriv con 4 giornate danticipo. Ma la seconda fu del tutto imprevista, partivamo per salvarci. Gi dal primo giorno di lavoro mi resi conto che la squadra aveva un tale entusiasmo che sembrava il campionato non fosse mai finito. Abbiamo costruito cos la nostra magnifica cavalcata. Arrivammo

che la prima in Champions, a Manchester, contro il City. Un impatto niente male. Il nostro girone lho definito "della morte". Sicuramente quello pi difficile, ma anche quello pi equilibrato. Mi sarei aspettato qualcosa di pi abbordabile. Sar una bella sfida anche tra portieri. Mi piace molto Diego Lopez del Villarreal, ma anche Hart e Neuer rappresentano il futuro nel nostro ruolo. In Inghilterra, il Napoli avr al seguito 3.000 tifosi. Con loro, nulla ci precluso. Hanno il potere di farci raddoppiare le forze con la loro passione. Proveremo a conquistare un risultato positivo, anche per poterli ringraziare, ha concluso il portiere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

DOMANI PARTE LA A IL CASO

C la svolta
Totti sta con Luis Uniti per la Roma
Messaggio di pace del capitano: Ora stringiamoci intorno al nuovo allenatore e alla nuova societ
ALESSANDRO CATAPANO ROMA

Come faceva quella canzone di Ornella Vanoni? Domani un altro giorno si vedr.... Se sar sempre titolare, se giocher 20, 25 o 30 partite, se con Luis Enrique saranno solo rose e fiori, se davvero sar al centro del progetto. Ma intanto, ieri, Francesco Totti ha rotto un silenzio che si era fatto assordante, messo da parte le incomprensioni con Franco Baldini, pronunciato quelle parole distensive invocate da Walter Sabatini per non uccidere la squadra, annunciato lendorsement al progetto che gli chiedeva la nuova societ.
Libro cuore Uniti per raggiun-

Totti metta da parte la vanit, il suo caso rischia di uccidere la squadra

allenatore, alla squadra e alla societ per partire nella maniera migliore. Qui ladesione di Totti totale: tende la mano a Luis Enrique, dal quale comunque continueranno a dividerlo perplessit tattiche (Gioco troppo lontano dalla porta, ha confessato a Sabatini); ha mandato un messaggio ai compagni pi giovani, ai quali per la societ dovrebbe fare da chioccia; si allineato al nuovo progetto tecnico-societario, finalmente senza se e senza ma. Il finale del messaggio, poi, da libro cuore. Lo faremo assieme e con un unico obiettivo, la Roma, di cui proprio io sono il primo tifoso. E rivolto ai romanisti, vi aspettiamo tutti allo stadio, sono certo che riusciremo a farvi gioire. Ci aspetta il Cagliari, dovremo concentrarci al massimo: uniti per la Roma!.
Tra rettifiche e attese E allinsegna del volemose bene, anche Massimo Cellino ieri tornato sui suoi passi. Su Totti sono stato male interpretato ha precisato il presidente del Cagliari , lho definito showman con stima e affetto. Mentre da Milano, nel giorno della presentazione ufficiale, pure Alberto Aquilani ha voluto dire la sua. Totti troppo importante e Luis Enrique lo capir. Il progetto Roma nuovo e ha bisogno di tempo. La Consob si prender quello necessario per approvare e calendarizzare il prospetto dellOpa presentato ieri dalla Roma. LOsservatorio, invece, vuole capire in fretta se dare o meno lok al carnet di 16 biglietti senza tessera del tifoso che il club metter in vendita dal 23 settembre. Passaggi tecnici e burocratici, per le manovre sul campo rivolgersi a Luis Enrique, da domenica. Meglio se si affida a Totti, magari lo ha gi capito.

I NUMERI

ilcommento
DI MASSIMO CECCHINI

le stagioni di Totti con la maglia della Roma. Ha esordito il 28 marzo 1993, in Brescia-Roma 0-2.

20

Un bellassist per evitare tutti gli alibi


Il suo silenzio stato il pi eloquente di tutta lestate. Intorno a lui, invece, scoppiato un inferno di polemiche che hanno traumatizzato la Roma giallorossa. Possibile che la nuova propriet giudichi ingombrante Francesco Totti? Possibile che il capitano non ami un progetto che, tecnicamente, ha stimmate intriganti? Ieri le parole del numero dieci giallorosso pur arrivate con la freddezza che ha un comunicato rispetto al suono di una voce hanno fatto chiarezza. O almeno, hanno fornito quella serenit che occorre per iniziare nel modo migliore un campionato gi zavorrato dal peso della sciagurata eliminazione dalla Europa League. Il verbo chiave usato da Totti uno: stringersi. Ci sar tempo per i chiarimenti (primo fra tutti con Baldini). Ora il capitano tende la mano a tutti (Luis Enrique per primo) e nello stesso momento cancella ogni alibi, specie a coloro che, in caso di fallimento sportivo, gli avrebbero imputato la mancanza di serenit di un ambiente composto tra laltro da tanti giovani. lassist che tanti aspettavano. Poco per avere la certezza di una navigazione serena. Abbastanza, per, per uscire dal porto e cominciare il viaggio.

i trofei vinti in giallorosso: uno scudetto (2001-02), una Coppa Italia (2006-07 e 2007-08), e due Supercoppe italiane (2001 e 2007).

i gol in A nella scorsa stagione, pi 2 in Champions

15

WALTER SABATINI D.S. ROMA

gere lobiettivo, il titolo del post pubblicato sul suo sito. Totti aveva annunciato alla societ il suo intervento, ma andato oltre le pi rosee aspettative. Il testo del messaggio farina del suo sacco e liniziativa spontanea. Domenica ha inizio un

nuovo campionato e come sempre ho fatto mi auguro che questannata sportiva regali grandi soddisfazioni ai tifosi la Roma. Lincipit classico e quel come sempre ho fatto ribadisce il suo attaccamento alla maglia. Poi, il cuore del messaggio: Avremo tanti calciatori nuovi e tutti quanti noi dovremo stringerci attorno al nuovo

Francesco Totti, 34 anni, con Luis Enrique, 41 ANSA

RIPRODUZIONE RISERVATA

BOLOGNA

Taccuino
PALERMO

Guaraldi: Voglio qualcosa in pi della salvezza


(m.j.l.) Bagno di folla alla festa dellUnit a Bologna per il saluto alla squadra rossobl, presenti il presidente Guaraldi, il capitano Di Vaio, Morleo, Garics e il tecnico Bisoli. Il numero uno rossobl punta a un buon campionato: Abbiamo una buona rosa che pu aspirare a qualcosa di pi della permanenza in A: questanno non voglio sentire parlare di salvezza. Guaraldi ha glissato sullipotesi di inserire una clausola rescissoria nel contratto di Ramirez. Di Vaio ha chiuso con una battuta: La cosa pi bella di Bologna? I parcheggi

Presentato lo staff Barone vice di Mangia


Questo lo staff di Mangia alla guida del Palermo: Onofrio Barone (allenatore in seconda), Paolo Coz zi (collaboratore tecnico), Daniele Riganti (preparatore atletico), Mau ro Bacchin (preparatore portieri).

DOPO ITALIA-SLOVENIA

Daspo di due anni per due tifosi


Due Daspo di due anni cia scuno, per un tifoso sloveno e uno italiano, per Italia Slovenia. Lo slo veno cercava di entrare nello sta dio con coltello e forbici nascosti nei pantaloni. Litaliano, un 31enne di Reggio Emilia, stato trovato in possesso di un fumogeno.

GENOA

CESENA

118 anni festeggiati anche con Criscito


(a.d.r.) 118 anni sono sem pre un bel traguardo. Il Genoa li ha festeggiati prima con i suoi tifosi, a suon di mortaretti nel centro della citt, poi grazie alla visita dellex Criscito, giunto a Pegli in mattina ta; quindi con la visita di Malesani al museo dedicato proprio alla sto ria del Grifone: Tutto questo ha ricordato il tecnico riempie di or goglio chi si ritrova a far parte della storia di questo club.

Ghezzal: Questa sar la stagione del mio riscatto


CESENA (al.bur.) Reduce da due stagioni con tante ombre (due retrocessioni con Siena e Bari) e poche luci, lattaccante franco algerino Abdelkader Ghezzal arriva a Cesena in cerca di rilancio. Lultima stagione stata terribile, perch per un infortunio ho giocato appena 20 partite, segnando 2 gol. Cesena una grandissima opportunit: questo deve essere lanno del mio riscatto. Il Cesena ha 9 attaccanti, ma Ghezzal non teme la concorrenza: E vero, siamo in tanti, ma sar uno stimolo a fare meglio.

CALCIO A 5

Italia ok col Giappone 3-1 nel secondo test


Ad Asti secondo successo per l'Italia contro il Giappone: 3 1 nella seconda amichevole giocata al Palasanquirico. Per lItalia a se gno Patias, Vampeta e Cavinato. Domani a Zagabria l'Italia conosce r il girone della fase finale del cam pionato europeo di Croazia 2012.

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

NAZIONALE

Prandelli ora pensa a Balotelli titolare


Deve convincersi di non essere solo una punta e imparare a svariare di pi su tutto il fronte
PROSSIMI IMPEGNI
Ottenuta la certezza aritmetica della qualificazione a Euro 2012, gli azzurri sono ora attesi dalle ultime due partite del girone. Poi, in novembre, chiuderanno lanno con due amichevoli. Ecco il calendario: 7 ottobre SerbiaItalia 11 ottobre ItaliaIrlanda del Nord 11 novembre PoloniaItalia 15 novembre ItaliaUruguay

SOTTO ESAME

A
S

DOPO AVER OTTENUTO IL PASS EUROPEO

Cesare Prandelli: 14 partite da c.t. e primo traguardo centrato IPP


DAL NOSTRO INVIATO

LUIGI GARLANDO FIRENZE

traverso il gioco. E questo far anche bene agli azzurri. Stesso spirito.
Progressi Ogni reparto, da qui a giugno, dovr imparare ancora. La difesa, gi solida (1 gol in 8 match) deve crescere in fase di possesso: Impostare di pi. Perch se si abbassano troppo i centrocampisti, lazione perde necessariamente velocit. La mediana dovr immagazzinare forza e dati: Quando la condizione crescer, il nostro palleggio avr pi ritmo e risulter meno prevedibile. Se la palla si sposta veloce pi facile sorprendere una difesa spiazzata. Passare da due attaccanti piccoli a due di peso significa per il centrocampo cambiare lavoro: contro la Slovenia lo ha fatto bene. Dovremo allenarci ai cambi di modulo in corsa. Il quadriltero centrale, non a caso confermato nelle ultime due partite, ha poche alternative di qualit ed chiamato a un lavoro logorante, specie in un Europeo che propone partite ravvicinate. Pirlo e Thiago Motta hanno et ed acciacchi da considerare. E qui che Prandelli chiede molto al campionato: Proposte di qualit e personalit. Super Mario In attacco, il c.t. mantiene i piccoli in movimento

LEuropeo comincia oggi, ha spiegato Cesare Pradelli. Significa che non c tempo da perdere. La sua Italia in un anno ha gi fatto tantissimo: qualificazione-record, in anticipo, gioco rivoluzionato. Come ha riconosciuto Buffon: Siamo andati contro la nostra storia. Ma non basta per sfidare il continente a giugno. Il c.t. lo sa e spiega come intende attrezzarsi. Da Balotelli in gi.
Idee La forza di questa Nazionale viene dalle nuove conoscenze trasmesse e condivise: possesso di qualit, coraggio nellimporre sempre il gioco. E uneducazione che va completata lottando contro il tempo perch un c.t. non ha la quotidianit di un allenatore. La mia idea di fare stage a Coverciano reparto per reparto: un giorno i difensori, un giorno i centrocampisti, un giorno gli attaccanti. In modo da non intralciare troppo i club. Senza farsi troppe illusioni: Ci mettiamo tutti la maglietta azzurra e tifiamo Italia solo per i grandi avvenimenti. Con una speranza, per: Sono convinto che questanno in serie A si cercher di pi la vittoria at-

come idea dominante e gli specialisti darea (decisivi al Franchi) come alternativa nel corso del match o per avversari particolari. Assurdo bocciare Rossi per un paio di partite grigie: Gli incontri internazionali lo faranno crescere ancora. E un tipo riservato, non un personaggio, ma ha personalit. Difficile per prescindere da Balotelli. A Mario ha fatto bene la visita in carcere. E entrato in campo sereno. La gente ha percepito qualcosa di buono nei suoi sorrisi in carcere e lha sostenuto quando entrato in campo. Se mi ha ringraziato? Mi ha sorriso... Ora deve solo pensare a fare bene il calciatore con seriet e costanza. Se accade, Mario fila dritto in squadra senza passare dal via. Mario tende a partire da sinistra. Il centrocampo dovrebbe cambiare qualcosa per metterlo insieme a Rossi o a Cassano. Ma se si convince di non essere solo una punta, se impara a svariare di pi, per me sarebbe una grande conquista. Chiaro? Significa che Balotelli molto pi simile a un titolare prossimo che a una torre da immettere nellemergenza. Ci servono la sua facilit di tiro, la sua talentuosa fisicit.
Vecchi&nuovi Soccorsi potran-

Emiliano Viviano, 26 anni, probabile vice di Buffon quando torner in campo dopo linfortunio
Angelo Ogbonna, 23 anni, difensore del Torino IMAGE SPORT

S
Ignazio Abate, 24 anni, dovrebbe essere convocato dal c.t. per le prossime gare

Ogbonna, Osvaldo e gli altri: il c.t. cerca volti nuovi


Ecco gli osservati speciali per integrare il gruppo azzurro
DAL NOSTRO INVIATO

La difesa Prandelli cerca un al-

S
Marco Parolo, 26 anni, centrocampista del Cesena, piace molto a Prandelli

MIRKO GRAZIANO TORINO

no venire anche al di fuori dal gruppo. Giovani: Ho visto lottima partita dellUnder 21. Abbiamo ragazzi di qualit. Meno giovani: Se un Di Natale segna come lo scorso anno e arriva a giugno in forma, certo che lo considero. E cos altri. Occhi aperti sul campionato, quindi: Il Milan davanti di qualche lunghezza. E dopo lo sciopero. La tassa di solidariet? Se una legge, si paga.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Pablo Osvaldo, 25 anni, attaccante argentino della Roma, ha gi indossato lazzurro dellUnder 21

In meno di un anno Prandelli ha riconsegnato lItalia al calcio che conta. Il disastro sudafricano archiviato, la nuova Nazionale piace, vince, spesso convince e ha ancora importanti margini di miglioramento. Da marted sera, di fatto, aperto un nuovo casting in vista di Euro 2012. Cesare da Orzinuovi, dopo aver ristrutturato il rudere lasciato da Lippi la scorsa estate, pu ora concentrarsi sui ritocchi finali, sulle rifiniture, sfruttando anche un paio di gare ufficiali, preziose (soprattutto la trasferta serba) per testare crescita e personalit dei pi giovani. Come Balotelli.
In porta Vediamo, reparto per reparto, chi ha intanto le carte in regola per iscriversi al casting azzurro. Fra i pali, va atteso il rientro di Viviano, vice naturale di Buffon, ma occhio alla candidatura del milanista Abbiati, miglior portiere italiano nellultima stagione. Christian avrebbe gi dato la sua disponibilit a Prandelli anche per un ruolo simile a quello che Peruzzi ricopr nel vittorioso Mondiale del 2006. Non si considera fuori dai giochi, poi, Antonio Mirante.

tro centrale e un esterno destro. In mezzo, gli occhi del c. t. sono oggi tutti per Angelo Ogbonna. E pronto dice Ranocchia , abbiamo giocato insieme in Under 21: ha un gran fisico, ha potenza e anche piedi buoni. Angelo un grande difensore e conta poco che sia in serie B. Gente coi piedi buoni: questo cerca Prandelli, anche dietro, per evitare che tocchi sempre a Pirlo abbassarsi e cominciare lazione. Fra gli esterni, sotto osservazione Abate e Santon. Il primo sar quasi certamente convocato contro la Serbia.
Centrocampisti e punte Difficile

EURO 2012

Anche lOlanda gi qualificata


LOlanda gi certa della qualificazione allEuropeo. Anche se non ancora sicura del primo posto nel girone, con otto vittorie in otto partite passerebbe comunque come miglior seconda.

trovare centrocampisti migliori di quelli gi nel giro della Nazionale. Vanno per tenuti docchio i vari Poli (approdato allInter), Della Rocca (passato al Palermo), Parolo (Cesena) e Marrone, altro gioiellino di unUnder azzurra che tanto piace a Prandelli, anche se proprio Marrone far fatica a mettere minuti nella gambe in una Juve che in mezzo ha gi Pirlo, Marchisio e Vidal. Piace in particolare Parolo, centrocampista che va spesso al tiro dalla distanza e che ha tempi giusti nellinserimento. L davanti, infine, sperano di rientrare in gioco Gilardino e Quagliarella, mentre la grande novit potrebbe essere rappresentata da Osvaldo, punta completa, piedi buoni, destinato a una stagione da protagonista con la Roma. Pablo Osvaldo, argentino di nascita, ha gi vestito le maglie delle nazionali azzurre under 21 e olimpica.
RIPRODUZIONE RISERVATA

UNDER 21 LATTACCANTE E STATO PROTAGONISTA DEL SUCCESSO IN UNGHERIA

Gabbiadini: Guardo Milito e cos imparo


Vedere il calcio in tv aiuta. LAtalanta si salva, 6 punti non fanno paura
DAL NOSTRO INVIATO

BOTTA E RISPOSTA

fiette e non toglie gli occhi dallipad dove appare in una foto con la sua Silvia. Ci sto da un anno, di Cittadella. Sono affezionato, a dirigenti e tifosi. Ci torno spesso e volentieri.
Atalanta Solo che adesso questo attaccante che sa far tutto e che ha fatto innamorare Ciro Ferrara, scalzando, con Borini, Paloschi, Destro, Macheda e gli altri che sono in lista dattesa, tornato allAtalanta. Che non lo ignorer. Ci tenevo tanto a rientrare. E sono sicuro che ci salveremo. Sei punti non fanno paura. Possiamo farcela. Lo strano caso Doni non lo scalfisce: E ancora il

nostro capitano, si allena sempre con noi.


Mito Manolo un finto timido: ha sempre la battuta pronta, sa fare dellironia. Dopo aver steso lUngheria con un colpo di testa e un sinistro alla Riva, si tenuto le due maglie azzurre: Ci tenevo, ma poi quella dellUngheria non mi piaceva. Preferisco decisamente quella italiana. Poi cominciano ad arrivare le richieste. Legittime. Gabbiadini ha i numeri per sfondare. In azzurro ha segnato 6 gol in 11 partite. E la sua testa proiettata sul calcio (sua sorella Melania, attaccante della Nazionale): Ne

FRANCESCO VELLUZZI BUDAPEST (Ungheria)

Gli sms erano trenta. Ne sono arrivati da Cittadella, dagli amici pi cari, dai nuovi compagni dellAtalanta. Primo tra tutti Lucchini al quale sono molto legato. Stiamo in camera insieme. Manolo Gabbiadini non toglie mai le cuf-

guardo tantissimo anche in tv. E cerco di imparare il pi possibile. Un tempo il suo mito era Zlatan Ibrahimovic, ora ha cambiato: Seguo soprattutto i movimenti di Milito. E lattaccante da cui cerco di apprendere di pi, proprio per il lavoro che fa senza palla. Lo copio tanto, mi sembra uno dei pi forti attaccanti in circolazione. Nel lotto potrebbe inserirsi anche Manolo. Che, tanto per cominciare, manda segnali al tecnico Colantuono, ma in particolare ai colleghi di reparto. Denis, Tiribocchi, Ardemagni e Marilungo sono avvisati. Gabbiadini fa sul serio.
Manolo Gabbiadini, 19 anni LIVERANI
RIPRODUZIONE RISERVATA

Albertini a Zeman Deve parlare con la Lega di B


(fr.vell.) Botta e risposta. Dopo lattacco del tecnico del Pescara Zdenek Zeman che aveva polemizzato con Samp e Toro Che fanno i furbi. Noi i nostri li mandiamo, ma sarebbe meglio se il calendario si adeguasse, arrivata la replica del vice presidente federale Albertini: A Zeman faccio notare che non la Figc che pu alterare gli equilibri, pi che con noi dovrebbe parlare con la Lega di B. Che, se si ferma la A, non vuol perdere la visibilit.

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

MONDO

Rissa tra gallesi Muore un tifoso


Tragico agguato a un supporter del Cardiff fuori da Wembley. Arrestati sei ultr dello Swansea
STEFANO BOLDRINI LONDRA (Gran Bretagna)

da faida ad uccidere Dye, tifoso del Cardiff, molto attivo su Facebook. Postava regolarmente i suoi commenti sul Cardiff. Era un personaggio conosciuto nel ristretto habitat delle tifoserie gallesi, dove la rivalit tra Cardiff e Swansea considerata una delle pi pericolose nell'intero panorama del calcio britannico.
Le parole Mike aveva viaggiato da Cardiff a Londra in treno, insieme ad altri sostenitori del Galles. Era scalpellino presso il comune di Cardiff. Siamo sconvolti per la morte assurda di Mike, una persona perbene che aveva sempre svolto il suo lavoro con impegno e professionalit, il ricordo di John House, amministratore delegato del comune di Cardiff. Anche il sito del Cardiff ha voluto ricordare Mike, mentre su twitter il centrocampista gallese Joe Ledley ha scritto: Non posso credere che un tifoso gallese sia morto ieri sera. E' uno shock. I miei pensieri vanno in questo momento alla famiglia di Mike. Trefor Lloyd Hughes, vicepresidente della federazione gallese, ha fatto le condoglianze alla famiglia di Mike: Una nuvola nera calata sopra il calcio gallese, ha dichiarato alla Bbc. Il ricordo I tifosi del Cardiff han-

la foto

E' morto di paura, per un attacco di cuore, dopo essere stato coinvolto marted sera in una rissa prima della partita Inghilterra-Galles, finita 1-0 per la nazionale di Capello, con un gol al 35' firmato da Ashley Young. Mike Dye, 44 anni, sposato, tifoso del Cardiff City, sarebbe stato assalito da alcuni fan dello Swansea all'esterno dello stadio di Wembley. Un agguato in piena regola, in cui Dye ha riportato ferite gravi alla testa, ma la causa del decesso stato un arresto cardiaco. Quando arrivata l'ambulanza, chiamata da una voce anonima alle 19.20, il cuore di Dye si era gi fermato. E' stato soccorso sul posto e trasportato in un ospedale a Nord di Londra, ma dopo vari, inutili tentativi di far ripartire il cuore, alle 20.50 stata decretata la morte ufficiale. Sei persone sono state arrestate dalla polizia, tutte nate in Galles e tutte, secondo quando trapelato, fan dello Swansea, il club promosso a maggio in Premier League.
Le indagini La stazione di poli-

Ecco Zidane junior a lezione da Ronaldo


Ha solo 16 anni ma brucia le tappe: Enzo Fernandez Zidane, primogenito di Zizou, si allena gi con la prima squadra del Real Madrid: eccolo con Cristiano Ronaldo. E non lunico talento in casa: anche gli altri fratelli Luca e Theo sono nelle giovanili del Real ANSA

Taccuino
GIAPPONE

Zac record: imbattuto da 13 gare


TOKYO Alberto Zaccheroni, vincitore della Coppa d'Asia 2011, imbattuto da c.t. Il pari (1 1) contro lUz bekistan il 13 risultato utile di fila. Superati i 12 di Zico e Troussier.

zia di Hendon ha aperto un'inchiesta. Secondo le ricostruzioni iniziali, non ci sarebbero tifosi inglesi coinvolti nel crimine. I primi rilievi sono stati compiuti marted sera dagli agenti in servizio a Wembley, nel settore occupato dai sostenitori gallesi, poco pi di un

migliaio, che durante la gara hanno cantato e ballato fino all'ultimo secondo. L'unico episodio negativo della serata era stato il fischio all'inno nazionale inglese. Scotland Yard ha lanciato un appello: si cercano testimoni per ricostruire l'accaduto. Sarebbe stata un'assur-

Tifosi gallesi a Wembley per la gara contro lInghilterra


REUTERS

no voluto ricordare Mike con maglie e sciarpe appese ai cancelli dello stadio. Hanno portato mazzi di fiori, con i colori del Cardiff. Su Facebook e twitter, centinaia di messaggi per commemorare un tifoso del Cardiff che amava la sua squadra, ma si era sempre comportato in modo civile. E' assurdo morire cos, per andare a guardare una partita di calcio. Assurdo, ma tragicamente vero.
RIPRODUZIONE RISERVATA

BRASILE

Socrates: quadro stabile


RIO Socrates resta ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Albert Einstein di San Paolo, Ridotto il dosaggio dei farmaci.

SPAGNA

Il Real rischia per Neymar


MADRID Telenovela Neymar. E rincorso dal Real col quale avrebbe firmato un pre accordo, ma interessa anche al Bara di Guardiola. Secondo Marca il San tos potrebbe denunciare il Real se fosse conferma to che ha gi lintesa col giocatore.

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

MAGIC CHAMPIONS
GIOCATE GRATIS SU WWW.GAZZETTA.IT/MAGICCHAMPIONS

Giggs meno di Maggio? Affare


Lesterno del Napoli costa 9 milioni, Ryan solo 7 e gioca spesso: a centrocampo si inizia da lui
PORTIERI
Cod. Nome

101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 149 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 148 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147

ABBIATI ADAN ADLER AKINFEEV ALMUNIA AMELIA ARTUR BUTT CASILLAS CASTELLAZZI CECH M. CECH P. CESAR CHIOTIS CILLESSEN COSTANZO DE GEA DE SANCTIS DIEGO ALVES DIEGO LOPEZ ENYEAMA *GABULOV GRAHOVAC GUAITA GUTOR HART HELTON HILARIO JULIO CESAR KELAVA KOTELES KUSCZAK LANDREAU *LENO LLORIS MALAFEEV MANDANDA NEUER PANTILIMON PINTO PYATOV ROSATI SOMMER SZCZESNY VERCOUTRE VERMEER VICTOR VALDES WEIDENFELLER ZENGIN

Squadra MIL REA BLEV CSK ARS MIL BEN BMON REA INT VIK CHE VIL APO AJAX OLY MUTD NAP VAL VIL LIL CSK OTE VAL BAT MCITY POR CHE INT DIN GEN MUTD LIL BLEV LIO ZEN MAR BMON MCITY BAR SHA NAP BAS ARS LIO AJAX BAR BOR TRA

Costo

11 1 9 10 2 2 8 3 16 2 2 14 1 2 4 4 12 9 3 8 1 4 2 9 4 10 12 2 14 2 2 1 10 3 12 8 10 14 1 1 11 1 6 12 1 5 15 11 5

DIFENSORI
Cod. Nome Squadra Costo

201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247

ABATE ABIDAL ABRAHAM ADRIANO ALBA ALBIOL ALDERWEIRELD ALEX ALVARO PEREIRA ANDRE SANTOS ANITA ANJUKOV ANTONINI ARBELOA ARONICA AZPILICUETA BADSTUBER BAZA BEREZUTSKIY A. BEREZUTSKIY V. BERIA BISCAN BOATENG BOAVENTURA BONERA BONNART BORDACHEV BOSINGWA BRENO BREZINSKIY BRITOS BRUNO ALVES BRUNO SILVA BYSTRON CAMPAGNARO CANNAVARO CAPDEVILA CARVALHO CASTRO CECH CELUTSKA CHEDJOU CHIVU CHYGRYINSKIY CISOVSKY CISSOKHO CLICHY

MIL BAR BAS BAR VAL REA AJAX CHE POR ARS AJAX ZEN MIL REA NAP MAR BMON LIL CSK CSK LIL DIN BMON APO MIL LIL BAT CHE BMON VIK NAP ZEN AJAX VIK NAP NAP BEN REA BLEV TRA TRA LIL INT SHA VIK LIO MCITY

7 10 2 9 7 3 7 7 8 9 5 7 6 4 4 8 4 5 5 6 4 2 9 1 3 6 2 6 2 1 5 6 3 1 6 7 7 10 8 2 3 6 5 10 2 10 7

248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 406 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352

COENTRAO COLE A. CONTENTO CORDOBA COSTA R. COSTIN CRIS CRISCITO CUFRE' DANI ALVES DAVID LUIZ DEALBERT DEBUCHY DIAWARA DJOUROU DRAGOVIC DURWAEL EMERSON EVANS EVRA FABIO FANNI FELIPE SANTANA FERDINAND FERNANDEZ FIDELEFF FILIPENKO FONTAS FRIEDRICH FUCILE GARAY GASSAMA GLOWACKI GONZALO GRAVA HOLEBAS HUBOTAN HUBSCHMAN HUMMELS IBANEZ IGNASEVICH ISCHENKO IVANOVIC JONATHAS JONELEIT JONES KACAR KADLEC KOLAROV KOLODZIEJCZAK KOMPANY KONE' B. KONTIS KOSCIELNY KOVAC KUCHER LAHM LESCOTT LIMBERSKY LOMBAERTS LOVREN LOWE LUCIO LUISAO LUKOVIC MAICON MAICON P. MANIATIS MARCELO MARCHENA MATHIEU MAXI PEREIRA MAXWELL MELLBERG MERTESACKER MEXES MIGUEL MODESTO MOREL MUSACCHIO NABABKIN NADSON NAGATOMO NESTA NGONCA N'KOLOU OCZIPKA ODIAH ONUOHA OOJIER ORIOL OTAMENDI OWOMOYELA PAPADOPOULOS PARK PAULO FERREIRA PAULO JORGE PEIXOTO PEPE PERENDIJA PIQUE' PISZCKEK POURSAITIDES PUDIL PUYOL RAFINHA

REA CHE BMON INT VAL OTE LIO ZEN DIN BAR CHE VAL LIL MAR ARS BAS GEN BEN MUTD MUTD MUTD MAR BOR MUTD NAP NAP BAT BAR BLEV POR BEN LIO TRA VIL NAP OLY ZEN SHA BOR DIN CSK SHA CHE INT GEN MUTD TRA BLEV MCITY LIO MCITY LIO APO ARS BAS SHA BMON MCITY VIK ZEN LIO BOR INT BEN ZEN INT POR OLY REA VIL VAL BEN BAR OLY ARS MIL VAL OLY MAR VIL CSK GEN INT MIL GEN MAR BLEV CSK MCITY AJAX VIL POR BOR OLY BAS CHE APO BEN REA OTE BAR BOR APO GEN BAR BMON

12 11 4 3 7 2 6 7 1 13 9 2 5 9 3 4 1 6 4 11 3 6 6 12 6 6 3 1 5 8 9 5 3 4 3 3 3 7 12 2 6 4 10 4 2 4 4 6 8 3 10 9 1 4 3 5 12 9 2 5 8 4 9 11 4 13 5 3 11 4 5 8 4 5 11 8 3 2 7 5 4 2 6 11 1 6 1 4 1 2 6 6 2 4 3 2 2 5 9 1 12 7 1 3 10 8

353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405

RAJTORAL RAKITSKIY RAMI RANOCCHIA RAPA RAT REINARTZ REVEILLERE RICHARDS RODRIGUEZ ROLANDO RUDIK RUIZ SABO SAGNA SALTOR SAMUEL SAPUNARU SARGHI SAVIC SCHENNIKOV SCHMELZER SCHWAAB SERGIO RAMOS SEVCHUK SILVA T. SIMIC SMALLING SOLOMOU SOUARE SQUILLACI SRNA STEINHOFER SUBOTIC TAIWO TERRY TONEL TOPRAK TOROSIDIS TRAORE VAN BUYTEN VAN DER WIEL VERMAELEN VERTONGHEN VIDA VIDIC VRSALJIKO YEPES YUMLU YUREVICH ZABALETA ZAMBROTTA ZAPATA

VIK SHA VAL INT OTE SHA BLEV LIO MCITY MAR POR BAT VAL MAR ARS VAL INT POR OTE MCITY CSK BOR BLEV REA SHA MIL BAT MUTD APO LIL ARS SHA BAS BOR MIL CHE DIN BLEV OLY MAR BMON AJAX ARS AJAX DIN MUTD DIN MIL TRA BAT MCITY MIL VIL

1 7 8 10 3 6 7 7 7 2 8 1 6 3 8 6 11 9 1 2 5 8 4 13 2 12 3 6 1 2 5 12 4 9 9 12 3 6 5 4 9 8 12 6 2 13 1 5 2 2 5 5 5

CENTROCAMPISTI
Cod. Nome

501 731 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 732 522 523 524 525 526 528 527 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545

AIMAR AISSATI ALABA ALBELDA ALDONIN ALTINTOP HAM. ALVAREZ AMALFITANO AMBROSINI ANDERSON ANTAL AQUILANI ARSHAVIN ARTETA BADELJ BAGA BALCI BALITSCH BALLACK BALMONT BANEGA BARDA BARDACHOV BARNETTA BARRY BASTOS BELLUSCHI BENAYOUN BENDER BENDER BOATENG BUSQUETS BYSTROV CABRAL CALELLO CALLEJON CAMBIASSO CAMUNAS CAMUS CANI CARRICK CHEYROU CHIPPERFIELD CLEVERLEY COLE COLMAN DA SILVA

Squadra BEN AJAX BMON VAL CSK REA INT MAR MIL MUTD OTE MIL ARS ARS DIN BAT TRA BLEV BLEV LIL VAL GEN BAT BLEV MCITY LIO POR ARS BLEV BOR MIL BAR ZEN BAS DIN REA INT VIL GEN VIL MUTD MAR BAS MUTD LIL TRA BOR

Costo

13 5 7 4 7 5 9 2 7 9 2 8 11 12 1 2 3 4 8 6 7 3 2 3 7 14 7 9 7 6 12 10 10 6 2 2 13 7 2 9 10 11 2 2 8 4 4

546 733 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 611 612 613 614 615 616 617 618 619 620 621 622 623 624 625 626 627 628 629 630 631 632 633 634 635 636 637 638 639 640 641 642 643 644 645 646 647 648

DANILO *DE GUZMAN DE JONG DE JONG DEFOUR DENISOV DI MARIA DIABY DIARRA DIARRA A. DONADEL DOSSENA DOUGLAS COSTA DZAGOEV DZEMAILI EBECILIO EDERSON EL SHAARAWY EMANUELSON ENOH ERIKSEN ESSIEN FABREGAS FAJZULIN FEJZA FERNANDINHO FERNANDO FILLO FLETCHER FREI F. FRIMPONG FRUNZA GAI GAITAN GARGANO GATTUSO GIGGS GONALONS GONZALEZ GOTZE GOURCUFF GRANERO GRBIC GRENIER GROSSKREUTZ GUARIN GUEYE GUNDOGAN HAMSIK HAZARD HELIO PINTO HONDA HORVATH HUBEL HUGGEL HUSZTI HYLAND IBAGAZA ILIE INIESTA INLER IONOV JADSON JAHIC JANSSEN JAVI GARCIA JOHNSON KABORE' KAGAWA KAKA' KALLSTROM KALOU KEHL KEITA KHEDIRA KOBIN KOLAR KONE' S. KOVACIC KROOS LAMPARD LEKO LODEIRO LUCHO GONZALEZ LUIZ GUSTAVO MADURO MAGGIO MAKOUN MALOUDA MAMAEV MANDUCA MARCINHO MASCHERANO MATA MATIC MAVUBA MBIA MCEACHRAN MEIRELES MIKEL MILNER MKHITARYAN MOTTA MOUTINHO

POR VIL MCITY AJAX POR ZEN REA ARS REA MAR NAP NAP SHA CSK NAP AJAX LIO MIL MIL AJAX AJAX CHE BAR ZEN OLY SHA POR VIK MUTD BAS ARS OTE SHA BEN NAP MIL MUTD LIO CSK BOR LIO REA OLY LIO BOR POR LIL BOR NAP LIL APO CSK VIK GEN BAS ZEN GEN OLY OTE BAR NAP ZEN SHA APO AJAX BEN MCITY MAR BOR REA LIO CHE BOR BAR REA SHA VIK LIO DIN BMON CHE DIN AJAX MAR BMON VAL NAP OLY CHE CSK APO APO BAR CHE BEN LIL MAR CHE CHE CHE MCITY SHA INT POR

9 4 6 6 5 8 19 7 4 9 6 7 17 13 8 4 7 3 4 4 5 7 20 3 4 8 6 6 6 6 2 2 5 8 4 7 7 8 5 14 19 5 8 2 13 10 2 9 14 14 3 14 2 2 5 4 2 7 2 19 10 2 15 1 9 5 5 7 15 10 7 10 7 8 6 3 3 3 2 9 19 3 7 13 6 4 9 5 13 4 3 3 11 16 3 9 11 1 11 5 8 2 9 9

649 650 651 653 654 655 656 657 658 659 660 661 662 663 664 665 666 667 668 669 670 671 672 673 674 675 676 677 678 679 680 681 682 683 684 685 686 687 688 689 690 691 692 693 694 695 696 697 698 699 700 701 702 703 704 705 706 707 708 709 710 711 712 713 714 715 716 717 718 719 720 721 722 723 724 725 726 727 728 729 730

NANI NASRI NEAGU NOCERINO NUNO MORAIS OBI OBRANIAK OLEKNOVICH ORBAIZ OZBEK OZIL PABLO HERNANDEZ PARASCHIV PARK PATOSKI PAYET PEDRETTI PERISIC PETRZELA PIED POLI PRANJIC RAHIMIC RAMIRES RAMSEY RENATO AUGUSTO RIBERY RIERA ROBBEN ROLFES ROSICKY RUBEN AMORIM RUKAVINA SAHIN SALVIO SAM SAMMIR SANTANA SCHURPF SCHWEINSTEIGER SEEDORF SEMAK SEMBERAS SENNA SERERO SHAQIRI SHIROKOV SILVA SNEIJDER SONG SORIANO SOUZA STANKOVIC THIAGO ALCANTARA TINO COSTA TOPAL TOSZER TOURE' TRAPP TYMOSCHUK USAMI VALBUENA VALENCIA VALERO VAN BOMMEL VANDEN BORRE VOLODKO A. WALCOTT WILLIAN WILSHERE WITSEL XABI ALONSO XAVI YAPI YAPO YESTE YILMAZ YOUNG ZANETTI ZOKORA ZUNIGA ZYRIANOV

MUTD MCITY OTE MIL APO INT LIL BAT OLY TRA REA VAL OTE MUTD BAT LIL LIL BOR VIK LIO INT BMON CSK CHE ARS BLEV BMON OLY BMON BLEV ARS BEN DIN REA BEN BLEV DIN NAP BAS BMON MIL ZEN CSK VIL AJAX BAS ZEN MCITY INT ARS VIL POR INT BAR VAL VAL GEN MCITY VIK BMON BMON MAR MUTD VIL MIL GEN BAT ARS SHA ARS BEN REA BAR BAS OLY TRA MUTD INT TRA NAP ZEN

17 14 4 6 2 2 4 3 6 3 20 8 3 8 4 5 7 5 3 3 4 4 8 9 4 9 18 9 20 12 12 7 6 7 8 7 7 8 4 13 11 3 6 4 3 8 6 17 19 6 6 6 10 7 5 7 3 9 2 5 2 17 10 6 8 1 4 16 14 2 9 13 16 3 6 6 15 8 4 6 5

ATTACCANTI
Cod. Nome

801 802 803 804 805 806 807 808 809 810 811 812 813 814 815 816 817

ADURIZ AFELLAY AGUERO AILTON ALTINTOP HAL. ANELKA AYEW A. AYEW J. BAKOS BALOTELLI BARRIOS BELFODIL BENZEMA BEQIRAJ BERBATOV BRIAND BROZEK

Squadra VAL BAR MCITY APO TRA CHE MAR MAR VIK MCITY BOR LIO REA DIN MUTD LIO TRA

Costo

14 8 24 8 8 16 13 7 6 15 18 1 25 4 15 14 4

818 819 820 821 822 823 825 826 827 828 829 830 831 832 833 834 835 836 837 924 839 840 841 842 843 844 845 846 847 848 849 850 851 852 853 854 855 856 857 858 859 860 861 862 863 864 865 866 867 868 869 870 871 872 873 874 875 876 877 878 879 880 881 882 883 884 885 886 887 888 889 890 891 892 893 894 895 896 897 898 899 900 901 902 903 904 905 906 907 908 909 910 911 912 913 914 915 916 917 918 919 920 921 922 923

BUCHAROV BUFFEL BULYKIN CANALES CARDOZO CASSANO CAVANI CHAMAKH CHAVEZ DANNY DE MELO DENTINHO DERDIYOK DJEBBOUR DOUMBIA DROGBA DURIS DZEKO EDUARDO EL HAMADOUI FREI A. GERVINHO GIGNAC GOMEZ GOMIS HERNANDEZ HIGUAIN HULK IBRAHIMOVIC INZAGHI JARA JELEN JONAS JORGENSEN N. KERZHAKOV KEZMAN KIESSLING KLEBER KONTSEVOI KRAMARIC KRSTANOVIC LACAZETTE LAVEZZI LAZOVIC LEWANDOWSKI LISANDRO LUCARELLI LUIZ ADRIANO LUKAKU MASCARA MESSI MILITO MIRALLAS MORENO MUELLER NECID NILMAR NOLITO NWANGANGA OLIC OWEN OZBILIZ PAK PANDEV PANTELIC PARK CHOU-YOUNG PATO PAULO HENRIQUE PAZZINI PEDRO PENA PETERSEN PIATTI PILAR PUNOSEVAC REMY ROBINHO RODELIN RODIONOV RODRIGUEZ C. RONALDO ROONEY ROSSI RUBEN SANCHEZ SAVIOLA SCHURRLE SIGTHORSSON SOLARI SOLDADO SOW STRELLER SULEJMANI TEVEZ TORRES TOSIC TRICKOVSKI VAN PERSIE VARELA VILLA VOSSEN WAGNER LOVE WELBECK ZARATE ZIDAN

ZEN GEN AJAX VAL BEN MIL NAP ARS OTE ZEN LIL SHA BLEV OLY CSK CHE VIK MCITY SHA AJAX BAS ARS MAR BMON LIO MUTD REA POR MIL MIL BEN LIL VAL BLEV ZEN BAT BLEV POR BAT DIN DIN LIO NAP ZEN BOR LIO NAP SHA CHE NAP BAR INT OLY SHA BMON CSK VIL BEN GEN BMON MUTD AJAX BAS NAP OLY ARS MIL TRA INT BAR OTE BMON VAL VIK OTE MAR MIL LIL BAT POR REA MUTD VIL VIL BAR BEN BLEV AJAX APO VAL LIL BAS AJAX MCITY CHE CSK APO ARS POR BAR GEN CSK MUTD INT BOR

6 7 8 5 14 16 20 11 3 13 5 11 10 15 17 20 7 27 15 14 12 18 21 28 19 20 16 24 28 8 6 11 8 4 17 8 18 15 6 1 9 3 16 14 17 22 2 20 10 5 36 21 14 5 22 11 12 11 3 9 4 4 5 11 14 15 24 9 18 22 4 7 16 5 6 18 19 3 3 11 35 30 19 4 19 9 15 16 2 19 17 8 13 16 24 5 4 27 8 29 8 15 14 14 6

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

SERIE BWIN LANALISI


I MAGNIFICI QUATTRO

I NUMERI

4
17

Taccuino
LO STUDIO DI STAGEUP

La Serie B si espande Bacino dutenza di 19 milioni


La Serie B, secondo lanalisi di StageUp Sport & Leisure Business, fra i principali campionati europei di seconda serie, dietro la sola Bundesliga 2. Il torneo tedesco riesce a limitare il costo degli stipendi al di sot to del 50% del fatturato: la Serie B all84%, la Cham pionship inglese al 93%, la Liga Adelante spagnola al 95%. La Serie B 2011 12 sta vivendo la sua stagione di rilancio grazie alla crescita del bacino dutenza, che pas sa da 12,8 milioni del 2010/11 a 18,7 milioni del 2011/12. La Serie A ha un bacino dutenza di 23,2 milioni.

Cristian Bertani
30 anni - Media voto 7,0 Presenze: 3 - Gol: 3

Massimo Maccarone
31 anni - Media voto 5,33 Presenze: 3 - Gol: 0

Federico Piovaccari
27 anni - Media voto 6,0 Presenze: 2 - Gol: 1

Nicola Pozzi
25 anni - Media voto 7,25 Presenze: 2 - Gol: 2

mila e 039: il numero degli abbonati sampdoriani in serie B. Un dato significativo, considerando la delusione della retrocessione dello scorso anno

TORINO

Surraco ora a disposizione


E adesso c anche Surraco. Oltre a Glik, Ventura trova in gruppo anche lultimo acquisto, che aveva salta to i primi giorni in granata a causa della varicella: ieri pomeriggio la prima seduta di lavoro. Allarme rientrato intanto per Bianchi: ieri ha subito una botta alla caviglia destra da Suciu. Tanta paura ma nulla di grave: lattac cante ha poi ripreso regolarmente ad allenarsi.

Da Bertani a Pozzi, Samp casa del gol


Blucerchiati col miglior attacco e Atzori pu contare pure su Piovaccari e Maccarone. Il tecnico: Il segreto? La rivalit...
FILIPPO GRIMALDI GENOVA

i milioni spesi dalla Sampdoria nell'ultima campagna acquisti

9,2 12 11

PADOVA

Rientrano gli Under 21


Rispetto allultimo match rientrano Donati, Laza revic e Jelenic dopo gli impegni delle nazionali Under 21. Bovo continua il programma di recupero, ma non sar disponibile contro il Bari, mentre sono tornati con il re sto del gruppo Drame, Schiavi e Cuffa. Stop oggi, alle ore 18, anche alla campagna abbonamenti, che era sta ta riaperta una settimana.

i giocatori nuovi arrivati a Genova per affrontare la serie B

BRESCIA

Se questa lantifona, figuratevi il resto della stagione. Nata per vincere (su questo, non ci sono dubbi), la Sampdoria di Atzori sta viaggiando in attacco su numeri da favola. Otto gol in duecentottantaquattro minuti (miglior attacco della B), recuperi compresi, alla media di una rete ogni trentacinque minuti. Vero che la goleada sul Gubbio ha fatto lievitare le cifre, ma chi si pu permettere un organico con Bertani, Pozzi, Piovaccari e Maccarone, parte per forza davanti a tutti.
Bomber garantiti Anime (e sto-

rie) diverse, quelle dei quattro re dellattacco blucerchiato. Bertani ha segnato diciotto gol nella passata stagione, fra campionato e playoff, e qui si conquistato subito un posto al sole. Poteva godersi la A, ha preferito rimettersi in gioco a Genova nel nome di un progetto che pare perfetto per un attaccante affamato come lui. Poi c' Piovaccari: domenica con il Gubbio entrato in piena festa sampdoriana, segnando la sua prima rete stagionale

Gianluca Atzori, 40 anni, prima stagione da allenatore della Samp PEGASO

dopo essere stato il capocannoniere cadetto a giugno: 23 reti. Poi c la voglia di rivalsa di Pozzi e Maccarone. Il primo ha un grande avvenire (e troppa malasorte) dietro le spalle, ma ora si sta giocando nella maniera migliore la sua grande occasione. Per non parlare di Maccarone: la gente rivuole Big Mac, lui ci sta provando.

Qualcuno non gli ha perdonato i peccati della stagione passata: se aveva spento la luce in campo non era stato per scarsa volont, ma perch la vita sa essere talvolta molto amara. Lui sta tornando, e la gente vuole dargli una mano.
Meritocrazia A mettere daccordo uomini, ambizioni e sche-

mi, ci sta pensando Atzori, tuttaltro che un integralista sul piano tattico. Gli piace il trequartista, ma ai miei giocatori insegno che bisogna essere bravi a cambiare pelle anche a gara in corso. Dunque, 3-4-1-2, ma anche 4-4-2 o 3-4-3. Con una rosa di questo valore, il divertimento assicurato: Alla luce delle nostre ambizioni, con il diesse Sensibile racconta il tecnico ci eravamo prefissati di avere a disposizione una griglia di attaccanti che ci potessero garantire sempre dei gol, anche alla luce di possibili infortuni o squalifiche. E cos successo, senza dimenticarci Foti e Fornaroli, che sarebbero titolari in qualunque altro club. In campo, poi, vanno i pi in forma: Fra loro c rivalit, ma nelle mie scelte valuto molto il lavoro settimanale, che reputo fondamentale, insieme allintesa fra le punte.
Samp di classe Giocando con le

Tris di Jonathas in amichevole


Scienza prova variazioni nel test con gli Allievi: il consueto 4 3 1 2 nel primo tempo, il 3 4 3 nella ripre sa. Tra nazionali e acciaccati mancano Salamon, Dapre la, Berardi, Cordova, Zoboli: la partitella finisce 8 0 con tripletta di Jonathas, reti di Scaglia, Zambelli, Budel, Ra mos Martinez (tesserato dopo il periodo di prova) e Maccan, reintegrato al pari di Gilberto Martinez.

le stagioni in serie B della Sampdoria dal 1946 ad oggi. Lultima volta era successo nel 2002-2003

VICENZA

Braiati rescinde il contratto


Edoardo Braiati, 31 anni, ha rescisso il contratto col Vicenza, squadra in cui militava dallestate 2009 e con la quale ha disputato 37 partite segnando un gol. Attualmente svincolato.

LA SITUAZIONE

Domani c lanticipo Il Padova ospita il Bari


La classifica dopo tre giornate di campionato: Padova, Brescia e Torino p. 7; Sassuolo, Pescara e Verona 6; Sampdoria e Grosseto 5; Reggina, AlbinoLeffe, Nocerina, Bari, Livorno e Cittadella 4; Empoli e Modena 3; Varese 2; Crotone ( 1) e Vicenza 1; Juve Stabia ( 1) e Gubbio 0; Ascoli ( 7) 3. Queste le partite della 4 giornata. Domani (ore 20.45): Padova Bari. Sabato (ore 15): AlbinoLeffe Modena; Grosseto Verona; Gubbio Reggina; Juve Stabia Brescia; Nocerina Ascoli; Pescara Crotone; Sassuolo Cittadella; Varese Livorno (ore 18). Luned (ore 20.45): Empoli Sampdoria; Vicenza Torino.

parole, Atzori racconta come lui lavori quotidianamente alla ricerca di una Sampdoria capace di cambiare abito in fretta, rimanendo per sempre elegante e, soprattutto tatticamente equilibrata.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGA PRO IL CASO

Piacenza, nuova propriet ma dei soci non c traccia


Gli acquirenti non escono allo scoperto. E Nassi chiede garanzie
PAOLO GENTILOTTI PIACENZA

A ROMA

Taccuino
PROSSIMO TURNO

po per il primo allenamento, invece non si visto. Si visto invece il suo procuratore, che ha parlato a lungo con il d.s. Marco Lanna.
Caos Pare che il giocatore abbia chiesto garanzie sullassetto societario, alla luce delle vicende che si trascinano ormai da settimane. Ne sono passate due da quando la.d. Maurizio Riccardi ha annunciato lavvenuta cessione delle quote azionarie dal presidente Fabrizio Garilli a una cordata ancora non bene identificata. Mancano solo alcuni documenti aveva detto Riccardi. Da leggere come fidejussioni. Ora pare che queste garanzie siano state depositate, si sa che la cordata comprende sei imprenditori (nessuno

C un episodio, recentissimo, che testimonia della situazione che regna in casa Piacenza. Un episodio che ha un nome e un cognome: Maurizio Nassi. Lattaccante siciliano era stato dato per ingaggiato al cento per cento (tanto che aveva rifiutato un triennale al Rimini per accettare un annuale a Piacenza), ieri lo si aspettava in cam-

piacentino, tranne lo sponsor Lpr di Luciano Arici), che luomo di riferimento Stefano Massacci, operatore finanziario che opera prevalentemente in Spagna, che fra i soci c la Coesi Group dellex-difensore della Lazio Dino Capocchiano, che sul mercato c stata anche la collaborazione di Luigi Gallo ma... i nuovi soci ancora non escono allo scoperto. Oggi come oggi, il Piacenza ancora di propriet di Fabrizio Garilli, che segue da lontano ( da settimane in Argentina per lavoro) levolversi della situazione. Gli aspetti positivi vengono invece dal campo: la squadra di Monaco, rivoluzionata in un solo giorno di mercato, ha esordito vincendo a Bolzano.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ex allenatore minaccia di darsi fuoco davanti alla Lega dilettanti


Lex allenatore Giovanni Formicola, di 64 anni, ieri ha vissuto una bruttissima esperienza, che per fortuna non ha portato a gravi conseguenza. A Roma ha minacciato di darsi fuoco dopo essersi cosparso il corpo di benzina, nei pressi della sede della Lega dilettanti. Lamentava il mancato pagamento di alcune prestazioni lavorative, da parte della stessa Lega dilettanti, risalenti, a quanto pare, a circa una decina di anni orsono. Poco dopo luomo stato convinto a non insistere nella clamorosa azione di protesta. Giovanni Formicola ha desistito ed stato prontamente soccorso dal personale del 118. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, lares 118 e i carabinieri, i quali dopo una difficile trattativa sono riusciti a convincerlo a desistere dallintento. Lepisodio avvenuto ieri intorno alle 12.30 a piazzale Flaminio, davanti a numerosi passanti incuriositi dallepisodio.

Il posticipo Andria-Cremonese
Domenica in campo la Prima divisione (ore 15): GIRONE A Andria Cremonese (luned, 20.45); Carra rese Latina; F. Sal Alto Adige; Frosinone Spezia; Lanciano Triestina; Pergocrema Bassano; Piacenza Trapani; Prato Barletta; Siracusa Porto. Class.: Sor rento, Carpi, Avellino e Ternana p. 3; Pavia, Spal e Pisa 1; Como*, Pro Vercelli*, Lumezzane*, Foligno, Foggia, Tritium e Monza 0; Taranto* ( 1), Reggiana ( 2) e Via reggio ( 1) 1; Benevento ( 6) 3. (* una gara in meno). GIRONE B Benevento Lumezzane; Foligno Como; Pi sa Avellino; Pro Vercelli Foggia; Reggiana Monza; Sorrento Pavia; Taranto Spal; Tritium Ternana (lune d, ore 16.30); Viareggio Carpi. Class.: Trapani, Barlet ta, Lanciano, Pergocrema e Triestina p. 3; Latina, Sira cusa, Andria e Spezia 1; Carrarese*, Alto Adige, Prato, Bassano, F. Sal, Frosinone e Portogruaro 0; Piacen za ( 1) 1; Cremonese* ( 6) 6. (* una gara in meno).

MERCATO

Colpo Pergocrema: preso Pia


Prosegue la caccia agli svincolati. Il Pergocre ma ha preso lattaccante brasiliano Inacio Pia, lanno scorso al Portogruaro: ha firmato un biennale. In Se conda il Gavorrano ha preso Redomi, ex Carrarese.

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

FORMULA 1 GP ITALIA

identiKit & CARRIERA

DAL NOSTRO INVIATO

PAOLO IANIERI FIORANO (Modena)

Alonso, partiamo da Monza 2010, primo con la Ferrari. Poche volte sembrato cos felice sul podio.

I tifosi ai miei piedi, linvasione di pista... vincere sempre bello, in gare importanti d sensazioni diverse. Monza era importante non solo per il campionato, ma per latmosfera. Ho vissuto qualcosa di speciale da quando sono atterrato, allhotel, al ristorante... Monza entusiasta di vedere la Ferrari lottare per la vittoria.
L ha capito cosa significhi correre per il Cavallino?

ALONSO ALONSO S
Pazzo dellItalia e a Monza vado solo per vincere
Dai kart alla Ferrari: ormai penso italiano Domenica rischio tutto, piuttosto sbaglio

No, stata la conferma di quel che vedi tutti i giorni. Essere un pilota Ferrari vuol dire vivere un cambiamento della carriera, ricevere un supporto pi grande dagli appassionati. Ti rispettano di pi. Che tu sia in Italia, Spagna o Giappone.
Un anno dopo torna a Monza. Con che stato danimo?

Pi difficile, sempre emozionante. Il primo andato via, ma ci sono in ballo secondo e terzo posto nel Mondiale. Cambia lobiettivo, le motivazioni no. La voglia di vincere, di farlo per i meccanici, tanti hanno le famiglie in tribuna. Per il team un GP unico.
Anno duro per le Rosse e per Valentino Rossi.

Se si parla di Ferrari e Rossi tutti sono molto esigenti. Avendo vinto tanti Mondiali, si pensa che la Ferrari debba vincere

Fernando Alonso(a sin.), 30 anni, saluta il pubblico dopo aver vinto il GP dItalia 2010 con la Ferrari. Sopra a sinistra con il presidente Montezemolo, a destra larrivo a Silverstone, unico trionfo del 2011 REUTERS, COLOMBO

Il primo viaggio a 11 anni, da Oviedo a Corridonia in auto per vedere la gara di un amico

ogni gara e lo stesso vale per Rossi. Ma lo sport molto pi difficile dei desideri. E anche se abbiamo pi punti del 2010 e la stagione migliore, la sensazione esattamente il contrario.
Come vivr Rossi il momento?

Luniverso Ferrari dal di dentro diverso da come se lo immaginava fino a due anni fa?

Maranello ha la sua magia. come trovarsi in un paese virtuale che vive di corse

Parlo per entrambi: dobbiamo stare calmi e migliorare quel che non va. Sono i momenti in cui lavorare di pi, essere concentrati, usare lesperienza. Non c spazio per pensare se i risultati sono quelli attesi, se essere triste o meno.

La Ferrari un mondo sano, di appassionati. In altre squadre la gente va a lavorare alle 8 ed esce alle 17 come in ufficio o al supermercato. Qui entri alle 8, esci quando hai finito e passi le ore a fare qualcosa che ami. La Ferrari unica.
Lei deve tantissimo allItalia.

F.1 con la Minardi, che di Faenza, in Renault cera Flavio Briatore, in ogni team cuochi e fisioterapisti erano italiani. Mai fatti anni senza di voi. Ti influenza, vivere 24 ore con una cultura plasma il modo di pensare e lavorare, lapproccio alla vita. Se in altri Paesi sono il lavoro, qui le corse sono la passione. Si lavora molto meglio.
Si sente un po italiano?

La maggior parte della carriera lho trascorsa qui. Ci sono venuto a 13 anni, ho corso il 90% delle gare in kart. Ho debuttato in

S. Sono spagnolo, ma non mi sento di fare o pensare diversamente da voi. Penso alle gare o al set up in italiano e mi sono re-

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

no ai piloti, ti d fiducia in quello che fai e conosce bene le gare. Mi ha aiutato molto.
Flavio Briatore.

LITALIA DI FERNANDO

TECNICA LE SCELTE

Il passo pi grande della carriera, grazie a lui ho avuto la macchina per vincere gare e Mondiali. Senza Flavio sarebbe stato impossibile. Ha avuto fiducia in me, ha rischiato, andata bene a entrambi. Abbiamo vissuto anni fantastici.
Luca di Montezemolo.

La 150 monta la vecchia sospensione


GIORGIO PIOLA

Persona molto intelligente. Non facile tenere un gruppo come la Ferrari unito, creare un ambiente famigliare, con i meccanici che escono a cena o in bici. Il successo Ferrari grazie a una persona che guida il gruppo e lo sa gestire perfettamente.
Ora tentato dalla politica.

difficile parlare se non conosci largomento. Per Montezemolo ne sarebbe perfettamente capace. Quando sei sveglio e intelligente puoi far tutto.
Fabrizio Borra, suo fisioterapista.
INFOGRAFICA GDS

A Monza la Ferrari ripropone gli ingredienti che furono alla base del successo 2010: aerodinamica studiata ad hoc e impianto frenante superiore agli avversari. Su questa pista determinante avere unottima velocit di punta, senza per compromettere il bilanciamento in frenata. Occorre un pacchetto apposito ed per questo che viene considerato lappuntamento pi costoso dellanno considerate anche le dispendiose ore in galleria del vento o al simulatore.
Ricetta Nel 2010 la Ferrari aveva introdotto

Il rapporto dura da oltre 10 anni. la persona che mi pi accanto. Quando vivi 24 ore assieme, il rapporto diventa di amicizia, uno psicologo che nei momenti di tensione cerca di aiutarti, una persona di fiducia. Di negativo c che in bici lento. Pesa troppo. E ride!
Maranello che posto ?

unala posteriore con profili a corda ridotta e con condotto interno dellF-Duct studiato per ottenere un compromesso ottimale fra velocit e tenuta nel misto e nelle frenate. La McLaren invece, aveva puntato su assetti diversi tra i due piloti. Button aveva lalettone di Spa, con F-Duct che garantiva ottima aderenza, ma pagava in velocit (329,5 km/h, contro i 341 km/h delle Ferrari); Hamilton, invece, aveva un alettone senza F-Duct e profili esasperati, che dava velocit (344,3), ma forse ha contribuito allerrore dellinglese alla seconda variante.
Novit Questanno la F 150 Italia punter su ali con paratie laterali del posteriore senza le feritoie introdotte in Belgio e profili a corda ridotta. Infine da Maranello fanno sapere che anche a Monza si utilizzer la vecchia sospensione posteriore scartata prima di Silverstone e introdotta di nuovo a Spa.
RIPRODUZIONE RISERVATA


so conto che anche alla radio parlo italiano. E a casa, se spiego a pap il lavoro fatto non so farlo con parole spagnole.
Il primo viaggio in Italia?

Briatore ha segnato il passo pi grande: senza di lui non avrei mai vinto Montezemolo molto intelligente Vuole entrare in politica? Ne sarebbe capace

Un paese molto speciale, piccolo. Non ci sono cose interessanti, ma ha la sua magia. speciale passeggiare vivendo le corse, vedere Ferrari sperimentali. come essere in un piccolo sogno delle corse, un paese virtuale che non esiste.
La vacanza pi bella in Italia?

LA NOVIT

Sempre a Madonna di Campiglio, in gennaio. bella quella parte dItalia, mi piace il mare ma amo le montagne.
Vivrebbe in Italia?

Massa: Lala mobile si user su due rettifili Sar una corsa show
La Fia, sfruttando le caratteristiche di Monza, circuito dotato di lunghi rettifili, ha deciso per la prima volta questanno di consentire luso dellala mobile in gara in due tratti distinti: sul rettifilo dei box e su quello del Serraglio, ovvero il tratto che dalla seconda di Lesmo, passando sotto la sopraelevata nord, raggiunge la variante Ascari. Una decisione che avr una duplice conseguenza: 1) le macchine potranno girare con un po pi di carico del consueto (tanto la resistenza allaria viene ridotta in rettifilo con lala); 2) favorir chi riesce a far funzionare meglio il dispositivo. La Ferrari ovviamente ha lavorato duramente sotto questo aspetto. Sono sicuro che lala mobile provocher molti sorpassi ha detto al proposito Felipe Massa sul sito del Cavallino . Sar molto interessante per gli spettatori mentre per noi piloti ci sar ancora pi lavoro da fare perch dovremo restare molto concentrati non solo per attaccare in maniera pi efficace ma anche per difenderci in maniera efficace. In questo anche il kers avr una importanza determinante...
Alessandro Stefanini
RIPRODUZIONE RISERVATA

S. Non penso sia molto diverso dalla Spagna, la cultura mi piace, il mangiare, c un buon clima, la qualit della vita alta. Non mancherebbe niente.
Ai fornelli come se la cava? Una promessa per Monza.

senza troppo ordine.


Anche da avversario della Ferrari, lei non mai stato odiato.

Cucino tutti i tipi di risotto. E mi piace molto la pizza.


In tv si diverte sulla Fiat 500. La prima auto italiana amata?

A 11 anni per vedere un amico che correva lEuropeo kart a Corridonia. Viaggiammo in macchina da Oviedo. Era il 1992, vinse Pantano.
LItalia vista dalla Spagna?

Oddio... ci sono state stagioni, il 2006 contro Schumacher e il 2007 in McLaren, in cui non ero proprio popolare. Ma mi hanno sempre rispettato.
Ci racconti i suoi italiani: Giancarlo Minardi.

Una Ferrari Testarossa. Avr avuto 6-7 anni, un regalo. Ma da bambino non sai se italiana o spagnola. Io pensavo fossero tutte spagnole.
Legge libri italiani?

Saremo molto ma molto concentrati a dare il massimo e aggressivi nel cercare la vittoria. Ci sono gare in cui un secondo posto pu bastare, a Monza meglio perdere una posizione cercando la vittoria piuttosto che non provarci.
E per il 2012?

Un posto dove c sempre un po di casino. Ma casino bello, confusione, senza troppi problemi. Gente simpatica, calda, ma

Il primo capo in F.1 sempre importante. Arrivi dalle serie minori e trovi una struttura enorme, oltre 500 persone, gente in cravatta... Giancarlo molto vici-

No. La verit che in italiano non so scrivere. Niente, niente. Faccio tanti errori con le doppie, le acca....

Vogliamo vincere dallinizio. Abbiamo la fine stagione e linverno per prepararci e cominciare a un livello migliore.

In alto, Fernando Alonso con il suo scopritore Giancarlo Minardi nel 2000. Sopra, con Flavio Briatore: con la Renault ha vinto i titoli 2005 e 2006
BENFENATI, LIVERANI

Jazz is back
Primo LP + fascicolo a soli

Jazz 33 giri: una selezione di capolavori su puro vinile 180g. 180g E il jazz torna a suonare nel posto dov nato: su un 33 giri.
Da Miles Davis a Keith Jarrett, da Billie Holiday a John Coltrane i migliori artisti di sempre su copie anastatiche fedelissime ai 33 giri originali, per rivivere tutti i riti dellascolto e riscoprire il piacere originale del jazz: la qualit dei suoi suoni, lintensit delle sue emozioni, il calore delle sue interpretazioni. In pi, con ogni album, un fascicolo ricco di foto, aneddoti e curiosit sullartista. Jazz 33 giri. Il jazz tornato al suo stato pi puro.
* N. 39 USCITE SUCCESSIVE A 14,99

7,99*

Per saperne di pi visita il sito:

deagostinipassion.it

26
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

FORMULA 1 GP ITALIA
TREDICESIMA PROVA IRIDATA

Hamilton pu rompere il tab


Linglese della McLaren non ha mai vinto questa gara: quotato a 4. C fiducia per Alonso
I SEGRETI DEL TRACCIATO

il programma Domenica la corsa in diretta su Rai 1 a partire dalle 14


Domani le prove libere
Su Rai Sport 1 alle 10 e alle 14
Domenica si corre il Gran Premio dItalia, tredicesima tappa (su 19) del Mondiale di Formula 1 sulla pista stradale di Monza (5.793 metri). PROGRAMMA COMPLETO Domani: ore 8.45-9.15 prove GP3; 10-11.30 libere F.1 (diretta Rai Sport 1); 11.55-12,25 libere GP2; 14-15.30 libere F.1 (diretta Rai Sport 1) 15.55-16.25 qualifiche GP2; 16.50-17.20 prove GP3; 17.45-18.30: prove Porsche Supercup. Sabato: ore 8.45-9.15 qualifiche GP3; 11-12 libere di F.1 (diretta Rai Sport 1); 14-15 qualifiche F.1 (diretta Rai 2); 15.40-16.45: gara-1 GP2 (30 giri o 60) diretta Rai Sport 2; 17.20-17.55: gara GP3 (16 giri o 30). Domenica: ore 8.55 gara 2 GP3 (16 giri o 30); 10.30 gara-2 GP2 (21 giri o 45). Diretta Rai 2; 11.45: gara Porsche (14 giri o 30). Ore 14 GP F.1. (53 giri per 306, 720 km). Diretta su Rai 1.

CLASSIFICA
Dominano Vettel e la Red Bull
Piloti: 1. Vettel (Ger-Red Bull) punti 259; 2. Webber (Aus-Red Bull) 167; 3. Alonso (Spa-Ferrari) 157; 4. Button (GB-McLaren) 149; 5. Hamilton (GB-McLaren) 146; 6. Massa (Bra-Ferrari) 74; 7. Rosberg (Ger-Mercedes) 56; 8. Schumacher (Ger-Mercedes) 42; 9. Petrov (Rus-Renault) 34; 10. Heidfeld (Ger-Renault) 34: Costruttori: 1. Red Bull punti 426; 2. McLaren 235; 3. Ferrari 231; 4. Mercedes 98; 5. Renault 68.
ILLUSTRAZIONE DI MIRCO TANGHERLINI - INFOGRAFICA LA GAZZETTA DELLO SPORT - FONTE FIA

PROSSIMA GARA: 25 settembre Singapore.

Il colpo, che Sebastian Vettel ha assestato al campionato con il successo di Spa, ha avuto effetti anche sulle scommesse: le puntate sul vincitore del Mondiale sono state sospese. Troppo grande il divario del tedesco nei confronti dei rivali. Il campione in carica dato come favorito anche per pole e vittoria nel GP dItalia malgrado la pista di Monza sia sulla carta la pi ostica per la sua Red Bull (ma lo era anche Spa dove le macchine di Adrian Newey hanno ottenuto una doppietta!). Il successo di Seb quotato a 3,25, mentre la pole data a 2,25. Ma Monza

anche la pista di casa della Ferrari, dove Alonso si gi imposto lanno scorso (oltre che nel 2007 con la McLaren) e lo spagnolo quello che si avvicina di pi nelle quote a Vettel: una eventuale terza vittoria nel GP dItalia fissata a 3,5. Interessanti le quotazioni di Hamilton e Button: Lewis, che a Monza non ha mai vinto, quotato a 4, Jenson, che terminato secondo nelle ultime due edizioni quotato a 9. Assai pi alta la quota di Massa: una sua vittoria, che gli sfugge dal Brasile 2008, data addirittura a 30!
RIPRODUZIONE RISERVATA

POLE
PILOTA-TEAM QUOTA SEBASTIAN VETTEL (RED BULL) 2,25 LEWIS HAMILTON (MCLAREN) 5 FERNANDO ALONSO (FERRARI) 5 MARK WEBBER (RED BULL) 6 JENSON BUTTON (MCLAREN) 11 FELIPE MASSA (FERRARI) 25 NICO ROSBERG (MERCEDES) 40 MICHAEL SCHUMACHER (MERCEDES) 50 VITALY PETROV (RENAULT) 200 ADRIAN SUTIL (FORCE INDIA) 200 PAUL DI RESTA (FORCE INDIA) 200 BRUNO SENNA (RENAULT) 250 ALTRO 200

GIRO VELOCE
PILOTA-TEAM QUOTA SEBASTIAN VETTEL (RED BULL) 4 MARK WEBBER (RED BULL) 4 FERNANDO ALONSO (FERRARI) 4 LEWIS HAMILTON (MCLAREN) 5 JENSON BUTTON (MCLAREN) 8 FELIPE MASSA (FERRARI) 11 NICO ROSBERG (MERCEDES) 25 MICHAEL SCHUMACHER (MERCEDES) 33 PAUL DI RESTA (FORCE INDIA) 33 ADRIAN SUTIL (FORCE INDIA) 33 ALTRO 33

VITTORIA
PILOTA-TEAM QUOTA SEBASTIAN VETTEL (RED BULL) 3,25 FERNANDO ALONSO (FERRARI) 3,5 LEWIS HAMILTON (MCLAREN) 4 MARK WEBBER (RED BULL) 8 JENSON BUTTON (MCLAREN) 9 FELIPE MASSA (FERRARI) 30 NICO ROSBERG (MERCEDES) 50 MICHAEL SCHUMACHER (MERCEDES) 66 ADRIAN SUTIL (FORCE INDIA) 150 PAUL DI RESTA (FORCE INDIA) 175 VITALY PETROV (RENAULT) 200 BRUNO SENNA (RENAULT) 250 KAMUI KOBAYASHI (SAUBER) 250 SERGIO PEREZ (SAUBER) 300 ALTRO 250

DOMENICA

Treni gratuiti per il gran premio


Domenica si potr raggiungere lautodromo in treno gratuitamente dalla stazione Centrale di Milano. Dalle 7 alle 12.30 saranno disponibili 12 convogli speciali in partenza ogni 23 minuti che porteranno gli appassionati direttamente alla stazione di Lesmo/Biassono. Dalle 15.40 alle 18.45 il ritorno con 9 treni che fermeranno pure a Monza.

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

FORMULA 1 GP ITALIA

HAMILTON PREMIATO
Oggi Lewis Hamilton ricever a Monza il premio Confartigianato Motori.

4
S

IL BILANCIO TRONCHETTI PROVERA

La Pirelli ha gi vinto la sfida F.1

Un momento dellintervento di Stefano Domenicali, 46 anni, ieri allincontro con i tifosi organizzato dalla Fota allAuditorium Pirelli di Milano COLOMBO

Domenicali promette una Ferrari allattacco


Il capo del team al Forum Fota con i tifosi: Il potenziale c sul problema gomme voglio dai tecnici una risposta forte
ALESSIA CRUCIANI

ALTRI Premiati anche: Sergio Perez (miglior giovane) Giorgio Ascanelli (d.t. Toro Rosso) Alberto Antonini (Autosprint) Mario Chiarappa (Studio Colombo) Silvia Frangipane (pr. McLaren) Sabina Rosa (pr. Trident GP2)

Marco Tronchetti Provera, 63 anni, alla mostra COLOMBO


ANDREA CREMONESI

S
SCHUMI Stasera presso Confartigianato Imprese (viale Stucchi 64) sar invece Michael Schumacher a ricevere il premio alla carriera. Con lui premiati pure Enrico Gelpi (pres. Aci) Alberto Bombassei (Brembo) Diego Ioverno (Ferrari F.1) Mario Isola (Pirelli F.1) i meccanici Ferrari la squadra operatori Rai Daniele Rosa (produttore del lungometraggio Asfalto Rosso) Maurizio Reggiani (Lamborghini) Dodo Regazzoni (in memoria di pap Clay) Claudio Pastoris (Sparco)

C chi chiede solo un autografo, chi una foto. E c anche chi domanda notizie su un progetto spedito anni prima o cerca addirittura lavoro. Ma lunico a vincere un invito ufficiale della Ferrari a Monza stato Jeff Mainwood, un ragazzotto inglese che va sempre in giro con la divisa del Cavallino. Lo ha fatto ieri al Fota Fans Forum, allAuditorium della Pirelli a Milano. Ma pare lo abbia fatto anche allincontro che lassociazione dei costruttori aveva organizzato in casa McLaren, presentandosi in rosso davanti ai rivali della rossa. Il fatto ha divertito Stefano Domenicali e cos partito linvito. Il capo della Scuderia Ferrari era tra gli ospiti ieri dellincontro aperto ai tifosi, insieme ai piloti Jarno Trulli e Nico Rosberg, al responsabile della Pirelli Motorsport Paul Hembery, e agli ingegneri Giampaolo DallAra (Sauber) e Nicol Petrucci (Toro Rosso).
Obiettivo Un primo e caloroso bagno di folla che la Ferrari dovr ricambiare a Monza. Dome-

nicali sospira e precisa che non bisogna esagerare con lapproccio emotivo. Ma una promessa posso farla: ci metteremo il massimo impegno. Baster? Il nostro obiettivo ripetere il successo dello scorso anno e abbiamo il potenziale per farlo. Ma i rivali sono tosti. A Monza mi aspetto una McLaren molto forte e sar competitiva anche la Red Bull, nonostante dicano che non sia la pista pi adatta a loro.
Pioggia Sulla gara di domenica, per, sembra che non splender il sole: le previsioni parlano di nuvole e pioggia. E a certe temperature le gomme della

rossa faticano pi degli altri: Ci adatteremo aggiunge Domenicali . evidente che ancora non capiamo perch con le temperature pi basse non riusciamo ad "accendere le gomme". Ma mi aspetto una grande risposta dai nostri ingegneri perch hanno tutte le competenze per poter lavorare bene.
Gomme Nessuna accusa alla Pirelli, padrona di casa, che anzi incassa i complimenti da Domenicali. Ci era stato chiesto di produrre gomme che durassero meno ma dopo i test invernali leggevo sui giornali che avremmo fatto 10-12 pit stop a gara attacca Hembery in-

vece se ne fanno solo 2-3, come volevano le scuderie.


Piloti italiani Solo Jarno Trulli e

Tonio Liuzzi al momento difendono i colori italiani in F.1. Troppo pochi. Sono fortunato a far parte dei 24 ragazzi che corrono in F.1 ammette Jarno Curiosamente per gli italiani dura farsi strada a causa della Ferrari. Catalizza lattenzione al massimo e a noi complica le cose.
Ammiratrici Numerose le ragazze presenti ieri per ammirare da vicino il bello della F.1. E Rosberg non delude, rivelando di dormire in un motorhome nei paraggi del circuito: Se lo trovate.... Un chitarrista di Monza gli chiede come andrebbe se i primi otto in classifica guidassero la stessa macchina. Darei mezzo giro a tutti, replica scherzando il tedesco che, alla domanda su cosa si prova a stare sempre davanti a Michael Schumacher, massima espressione del talento in F.1, fa ridere tutti: Se lui il massimo, allora io che lo batto che sono?. Bello quando la F.1 riesce a stare cos vicina ai tifosi. Se solo costassero un po meno i biglietti per il GP!
RIPRODUZIONE RISERVATA

Non tocca a me dare un voto, ma se guardo al gradimento di team, piloti e spettatori di certo siamo riusciti nellintento di coniugare sicurezza e spettacolo. Per Marco Tronchetti Provera la missione F.1 pienamente compiuta. Lo ribadisce inaugurando alla Fondazione Pirelli (Milano, viale Sarca 222) la mostra multimediale: Si va che un incanto.... Caroselli (restaurati) con Fangio attore, foto di gare depoca, uno schermo magico (basta un gesto della mano per ingrandire gli scatti di un album elettronico): rester aperta sino al 14 ottobre, ed assolutamente da vedere (ingresso gratuito). Alla vigilia di Monza, dove da ragazzino mio padre, che aveva vinto la Mille Miglia, affrontando Lesmo mi fece spaventare, Tronchetti sottolinea che una delle cose pi belle della F.1 la presenza di tante aziende italiane deccellenza: Ferrari, Brembo, Magneti Marelli e Pirelli. Vuol dire che questo Paese sa fare ancora delle cose buone. Le Pirelli hanno fornito prestazioni (sono stati battuti molti record) e sicurezza: A Spa non si trattato di un problema del nostro prodotto, ma di un azzardo della Red Bull che ha usato un camber di 4,5 (contro i 3,5 consigliati; n.d.r.). Eppure malgrado ci la Red Bull ha vinto il GP, anzi ha fatto doppietta. Il futuro? Stiamo discutendo coi team. Si parla di gomme da qualifica, di un treno di gomme morbide in pi e di rivedere le dure. Stasera infine allArco della Pace di Milano (ore 20) performance organizzata da Pirelli, con 30 ballerini vestiti da piloti di F.1.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CON LA GAZZETTA

TEST DUCATI AL MUGELLO

La bandiera della rossa da oggi a 3,99 e


Occasione imperdibile per i tifosi della Ferrari in vista del GP di Monza. Da oggi con La Gazzetta dello Sport infatti in vendita la bandiera ufficiale della Scuderia Ferrari (70 x 100 cm) a un prezzo speciale di soli 3,99 euro.

Rossi sulla GP12 Evo


il momento di Rossi. Il collaudatore Franco Battaini dopo 2 giorni di intenso lavoro al Mugello ieri ha finito oltre le previste 18 per completare un long run oggi lascia la Ducati GP12 1000 evoluzione a Valentino. Il test atteso perch serve per investigare nuove frontiere per la ciclistica, visto che dovrebbe debuttare un nuovo telaio, sempre portante, ma in alluminio. Ci sono novit anche di elettronica e forse di motore, vista la necessit di effettuare una prova di durata. In ogni caso si lavora per il 2012.

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

MONDOMOTORI AUTO
LA PROVA AL VOLANTE DEL SUV MERCEDES

Classe M, com vivace il piccolo turbodiesel 2.2


Accelerazioni brillanti abbinate a consumi ridotti del 28% Il cofano in caso durto protegge i pedoni. Prezzi da 58.500 e
CORRADO CANALI

traffico, ma anche pi risparmiose e meno inquinanti.


Risparmi Inevitabile che i costruttori abbiano fatto di necessit, virt. il caso di Mercedes che con la nuova Classe M, lammiraglia dei suoi suv, dichiara una riduzione dei consumi fino al 28% e, anche se le dimensioni non cambiano, un bel taglio nel listino, quantifi-

cabile in circa 4 mila euro in meno.


Motore Alla Mercedes, dopo aver lanciato la prima berlina di rappresentanza a 4 cilindri, la Classe S 250 CDI, continuano col primo suv di grande dimensioni spinto dallo stesso motore. Un diesel da 2200 cmc ma che grazie alla soluzione delle due turbine sequen-

Da sempre accusati di ogni nefandezza ambientale, i suv continuano a piacere. Ma le dimensioni nel tempo sono cambiate. Prima spopolavano i maxi, oggi vanno per la maggiore i medi-piccoli per rendere queste auto pi gestibili nel

DAL NOSTRO INVIATO

MARIO VICENTINI COPENHAGEN

La Toyota pronta a ripetere una storia di successo. quella della Yaris, il piccolo genio, che negli ultimi 11 anni ha venduto complessivamente 5,5 milioni di vetture, 2,5 in Europa, ben 700.000 in Italia: un record grazie anche al gradimento delle donne.
Magia Per fare il pieno nelle concessionarie il 15 e 16 ottobre, data del lancio in Italia, la nuova Yaris ha migliorato ancora una formula che ha fatto storia. Anche se adesso pi lunga (10 cm) affina la capacit di coniugare dimensioni compatte (3.885 mm di lunghezza, 1.695 di larghezza e 1.510 di altezza) ad unabitabilit che batte auto di categoria superiore. Cuore Sono infinite le novit svelate con orgoglio da progettisti che parlano pure ita-

Il ritorno
Yaris a suo agio nel centro storico e pure su Internet
Ha un computer collegato anche a Facebook Parte da 11.050 e come quella che sostituisce
NOVE COLORI DISPONIBILI La nuova Yaris disponibile in 9 colori, ha un frontale dinamico ed elegante, il posteriore ha gli elementi collegati in una linea a forma di Y. Sopra il nuovo cruscotto, cucito attorno al guidatore e il sistema multimediale

liano. Dovr fare i conti con una concorrenza agguerrita in arrivo le nuove Kia Rio, Peugeot 207 e Renault Clio e con il momento critico per lEuropa. Per farlo Toyota porta in Italia 3 motori freschi, ma gi collaudati sulle ultime Yaris 2: migliorati a fondo per ridurre consumi ed emissioni. Con il diesel 1.4, che dichiara CO2 di 103 g/km e consumi di 3,5 l/100 km nel ciclo misto, abbiamo guidato in 6a marcia a 85 orari e visto scendere il misuratore di consumi a 3,1 cio 32,25 km con 1 litro! Al lancio si potr scegliere tra 2 benzina (1.0 a 3 cilindri da 69 Cv e 1.3 a 4 cilindri da 99 Cv) e il turbodiesel dei miracoli, un 1.364 cmc da 90 Cv. Per tutti cambio manuale a 5 o 6 marce e 2 automatici. A met 2012 la versione ibrida.
Prezzi Mantenuta la promessa di una Yaris base, 3 porte, con un prezzo analogo alla 2a serie: 11.050 e. Erano 11.000 nel 2006 e 18.700.000 di lire per la serie 1 del 99... Per ora noto solo un altro prezzo, 13.900 euro per la ricca Active 1.0 5 porte. Per le altre versioni (4) si stanno facendo i conti. Ma alla Toyota gongolano perch sanno che la nuova Yaris ha rapporto prezzo/qualit superiore al passato.

Multimedia Questa certezza arriva da 2 volumi di istruzioni formato Bibbia visti nel cassetto di un esemplare dotato di un sistema multimediale ben fatto e mai visto su auto anche superiori: c addirittura Facebook. Bastino il nome dei partner delloperazione, lo specialista Usa Harman Kardon e il colosso Google che porta per la prima volta in unauto la potenza del motore di ricerca migliore e che si nota non soltanto perch il navigatore ha le postazioni degli autovelox sempre aggiornate. Che cosa non si fa per portare in concessio-

BERLINA DA CITT DAI CONCESSIONARI IL 17 E 18 SETTEMBRE

Rio, una supercar sotto i 10 mila euro


Stile ambizioso, interni comodi, sei airbag e 7 anni di garanzia. Il motore pi adatto il 1.2
Alla quarta generazione la Kia Rio esce dallanonimato e diventa vanitosa con un design pi giovanile e sportivo. Una Kia con personalit propria, spalle larghe e inclinazione del lunotto che rendono la coda slanciata come quella di una coup. Un design da supercar mentre la Rio un passo oltre le citycar. Ambizioni eccessive? No, perch in ogni caso lequilibrio tra dimensioni e forma gradevole. La versione 5 porte sbarcher il 17 e il 18 nelle concessionarie, da fine anno arriver la 3 porte per un pubblico pi giovane e attento al rapporto prezzo/qualit: una berlina compatta destinata alluso urbano ma che non nega di serie quelle dotazioni di sicurezza fondamentali per qualunque uso. Ecco i 6 air bag frontali, laterali ed a tendina, i controlli elettronici di stabilit (esc), antibloccaggio in frenata (abs), frenata demergenza (bas) e aiuto per le manovre in salita o discesa (hac).
Prezzi Sono larma speciale

della gamma: si parte da 9.990 euro per la 1.2 con allestimento base completo (da dicembre il prezzo passer a 11.790). Il contributo di lancio (1.800 euro) vale per tutte le versioni che non superano i 14.150 euro, che quanto costa la versione pi cara: la turbodiesel Ex Plus. La garanzia per 7 anni o 150 mila km cosa che garantisce unottima valutazione nel tempo.
Pi spazio Aumentano le dimensioni (+5,5 cm di lunghezza a 3.045 mm) e di conseguenza cresce il comfort con uno spazio interno ben modulato. La

Rio ha ben tre equipaggiamenti, che sono comunque completi. La prova Dai primi chilometri la Rio trasmette brio e maneggevolezza (raggio di sterzata 5,2 m). Il motore pi adatto il 1.2 litri 4 cilindri benzina da 85 Cv Euro5. Brillante anche fuori citt ed una silenziosit in marcia eccellenti. I due turbodiesel rendono la Rio pi familiare e risparmiosa: si tratta di un 1.120 tre cilindri da 75 Cv e il 1.396 quattro cilindri 90 Cv, entrambi con cambio a sei marce. Per il tre cilindri la Kia dichiara un consumo di 3,3 litri/100 km, 30,3 km/litro nelluso extraurbano. Ma anche laltro diesel si accontenta di 3,7 litri/100 km sempre fuori citt mentre il benzina sale di poco, a 4,3 litri/100 km.
m.v.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La Kia Rio ha un frontale molto sportivo che fa il paio con la coda slanciata da coup. Una piccola rivoluzione di stile per i coreani

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

MOTO
possibilit di scegliere fra sei diverse tarature. Su strada la nuova M ben piantata e ha una accelerazione brillante con tutte le motorizzazioni. Quella che stupisce di pi la 250 CDI che, a dispetto della cilindrata e dei soli quattro cilindri, si muove con una vivacit inaspettata. Tenuta di strada e feeling di guida sono di alto livello. Anche fuoristrada
Prezzi Si parte dai 58.500 euro per la 250 CDI Sport. La 350 CDI V6, col 3.000 cmc turbodiesel da 258 Cv costa 66.650 euro, mentre il prezzo della nuova M benzina col 3500 cmc da 306 CV di 60.830 euro. La gamma sar, inoltre, completata dalle potenti 500, col 4600 cmc V8 biturbo da 408 Cv e 63 AMG, col 5500 cmc V8 biturbo da 500 Cv.
RIPRODUZIONE RISERVATA

BENELLI FA FESTA

ANTEPRIMA IL FUTURO SI AVVICINA

A sinistra, il cruscotto della Classe M: gli interni sono molto curati; sopra, il posteriore

ziali sfoggia numeri di tutto rispetto: 500 Nm di coppia, 204 Cv di potenza per una percorrenza di 17 km con un litro e 1500 km di autonomia, oltre che 158 g/km di Co2. La cura per gli interni resta un must della nuova M che offre interni con materiali di alta qualit e una cura del dettaglio impressionante. naria i giovani nati nellera digitale... Almeno quelli che hanno un lavoro e dei soldi.
Guida Seduti al volante (ora pi verticale) si apprezza subito la posizione degli strumenti che avvolgono il guidatore. Prestazioni brillanti e versatilit si sentono a pelle. Ma basta guardare e sentire, senza dar retta ai rumori della marcia, per apprezzare un raggio di sterzata di 4,7 m ed una demoltiplica speciale studiata per il mercato europeo che esige una guida pi precisa e maggiore sensibilit alle correzioni. Studiate su misura per la media delle strade del Vecchio continente, hanno detto i progettisti Toyota che, per questa nuova Yaris, hanno lavorato in 3 centri di ricerca in Europa e Giappone. Buona negli spostamenti veloci in autostrada diventa eccellente nelle strade del centro storico di Copenaghen, dove uno dei migliori navigatori mai provati vi far sentire subito come a casa vostra. Infine il cambio: il 6 marce molto preciso, con unescursione minima. Ma il 7 marce Multidrive tutta unaltra storia: difficile tornare ad un manuale, sia pure eccellente, anche dopo pochi chilometri.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Dimensioni Cambia lo stile ma

non molto mentre a bordo, data la generosit delle misure, visto che la nuova M lunga 4.804 mm, larga 1.926 e alta 1796 mm, tutti e 5 i passeggeri viaggiano comodamente, grazie anche alla possibilit, per i tre che stanno dietro, di inclinare lo schienale. Requisito numero uno resta la sicurezza: non solo la nuova M aiuta a

rimanere nella propria corsia, sorveglia langolo cieco, avverte il guidatore se lo vede stanco, tiene la distanza di sicurezza, aiuta e evitare i tamponamenti ma protegge i pedoni: in caso di impatto il cofano motore si solleva.
Al volante Anche alla guida la

La prossima settimana Pesaro celebra i 100 anni Benelli con iniziative tutti i giorni a partire da luned. Sabato 17 c lOpen Day in fabbrica (Strada Fornace Vecchia).

Svolta Bmw E-Scooter da 100 km

S
INIZIATIVE Visite Sabato 17 alle 9,30 apertura della fabbrica per visitare le linee di produzione. Spettacoli Faranno da contorno alla giornata le evoluzioni di uno stunt ovviamente in sella a moto Benelli. Passeggiata Il Giro dei Borghi prevede un percorso attraverso gli splendidi paesaggi delle colline marchigiane. Revival Gran finale, dalle 17, in piazzale della Libert con Maremoto: verranno accese le 4 cilindri da corsa e per tutti del buon pesce. Chi vuole partecipare si pu registrare sul sito www.benelli.com/ centenario.asp.

differenza la fa lelettronica: una manopola sul tunnel d la

La Bmw laboratorio con tanti sistemi di sicurezza

I NOSTRI GIUDIZI

n La Lancia Thema

Comfort Pi spazio a bordo sfruttato in modo intelligente. Cambi I 2 manuali sono eccellenti ma gli automatici, e ancora di pi il 7 marce, vi conquisteranno. Altoparlanti Quando un costruttore si ricorda che ascoltiamo con le orecchie e li piazza nei montanti anteriori va segnalato.

ha gi stregato s le star di Venezia


La berlina protagonista al Festival del Cinema Il gruppo Fiat ci ha investito un miliardo di dollari
PINO ALLIEVI

Lelettrico arriva nel 2013, la versione tradizionale subito. E sfider il T-Max


LUCA SORDELLI

Il progetto, decisamente ambizioso, rivoluzionare la mobilit urbana. Lo sta portando avanti la Bmw in collaborazione con il ministero tedesco dei Trasporti: si chiama E-Scooter. Al momento questo veicolo elettrico alla fase di prototipo (arriver nel 2013), ma gi desta curiosit per i suoi contenuti tecnologici. Prima di tutto lautonomia, che con i suoi 100 km amplia gli scenari di utilizzo anche per chi usa le 2 ruote per muoversi dallhinterland al centro della citt. E la ricarica, attraverso normali prese di corrente, si completa in sole tre ore.
Struttura Novit di rilievo anche per il telaio, che costituito dallalloggiamento (portante) in alluminio per la batteria. Il motore, che quasi sempre in questi veicoli nel mozzo-ruota posteriore, qui dietro la batteria, a tutto vantaggio della stabilit. La trasmissione avviene attraverso una catena tradizionale. In fase di decelerazione (rilascio o frenata) viene recuperata lenergia, aumentando lautonomia fino al 20 per cento. Per Bmw altro punto di forza dellE-Scooter saranno le prestazioni comparabili a quelle di un maxiscooter 600 tradizionale, soprattutto nellaccelerazione da 0 a 60 km/h. Fratello E per chi non si sente ancora pronto per passare allelettrico la Casa tedesca proporr, sotto le stesse vesti dellE-Scooter, un normale mezzo con motore a benzina. Anche in questo caso lobiettivo ambizioso: andare a dar fastidio a mostri sacri come T-Max e Burgman. Non bisogner neanche aspettare fino al 2013, visto che sar disponibile da fine anno. Progetti Ma il futuro Bmw punta soprattutto sulla sicurezza su 2 ruote. Molte le novit. Ddc (Dynamic Damping Control), significa sospensioni semiattive che automaticamente agiscono in frenata, accelerazione, in piega e sulle irregolarit del fondo stradale. Automatico anche lAdaptive Light Control, che corregge il fascio del fanale in base allinclinazione in curva e al beccheggio in frenata e accelerazione. Sono infine allo studio un sistema di lettura della segnaletica stradale con minitelecamera sul frontale e avvisatore sul cruscotto; poi leCall, rilevatore automatico di caduta che attiva una chiamata demergenza (la posizione della moto viene inviata via Gps). Ma il progetto pi ambizioso il Bmw Connected Ride per far parlare auto e moto in modo da evitare incidenti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

NISSAN ECO

Micra DIG-S percorre 100 km con soli 4,3 litri

Rombosit Non soltanto rumorosa: quello che d pi fastidio il rombo che si innesca quando il contagiri si avvicina ai 3.000 giri. Il tessuto antirombo piazzato sotto il cofano insufficiente. Il capo progetto Yashi Hamada ha detto per che terr conto dellosservazione.

no

Ci sono saliti tutti, partendo da George Clooney sino agli altri divi del cinema che si trovano a Venezia per il Festival. La Lancia Thema, sul red carpet, si fatta ammirare come una star, alla sua prima apparizione ufficiale in veste definitiva. Da ottobre si potr acquistare in tutta Europa, con lobbiettivo di sfidare le grandi berline tedesche, quelle che fanno status e che da anni sono un must di prestigio e distinzione anche perch offrono qualit e contenuti. Ovvero, la Lancia torna ad avere il ruolo di marca di lusso che ha mantenuto per tanti anni, anche se in ambiti piuttosto limitati.
America Linvestimento per questo modello stato di un miliardo di dollari (700 milioni di euro circa): La Lancia da sola non avrebbe potuto sostenere una tale cifra basandosi esclusivamente sulle vendite in Europa, ha spiegato Olivier Franois alla sua ultima conferenza da responsabile del marchio (ora a.d. di Fiat e capo creativo del Gruppo), riferendosi al fatto che la Thema una Chrysler 300 reinterpretata a Torino. Ma c di pi. Alla sfida tra le auto da corsa delle facolt di ingegneria di tutto il mondo, tenutasi laltro week-end a Varano de Melegari, era presente un laureando di Detroit che ha partecipato allallestimento delle 20 Thema per Venezia: Non ho mai visto macchine tanto curate ci ha raccontato e credo non sia mai successo nella produzione americana. Sono sicuro che la Fiat dar un grande impulso alla Chrysler e ne trarr pure grandi benefici. Gamma Una manifestazione di stima, di rispetto, per una macchina che ha grandi traguardi: Abbiamo una gamma completa. Dalla piccola Y alla grande Thema, sempre allinsegna di un lusso esclusivo, ha sottolineato Franois passando le consegne, a Venezia, al suo successore Saad Chehab, 44 anni, nato a Beirut ma americano a tutti

S
E-Scooter Annunciate grandi prestazioni: c anche il recupero dellenergia in frenata

S
George Clooney scende dalla Lancia Thema al Festival di Venezia: sotto la berlina italiana in vendita a ottobre

(co.ca.) La nuova Nissan Micra, che ha debuttato in Italia lo scorso novembre, diventa ancora pi ecologica con la versione DIG S e cio Direct Injection Gazoline Supercharged. Alimentata con uniniezione diretta della benzina dotata di compressore volumetrico: arriver il 23 24 settembre, ma gi in prevendita. Il vantaggio nei consumi, contenuti in 4,3 litri di benzina per 100 km, e nelle emissioni ridotte a 99 g/km di CO2. Labitacolo resta quello spazioso e accogliente delle altre Micra, capace di trasportare anche 265 litri di bagagli nella configurazione minima che diventano 1.132 litri con due sole persone a bordo. La DIG S avr due allestimenti: Acenta a 14.470 euro e Tekna a 15.850 euro.

gli effetti, dieci anni in Ford prima di approdare in Chrysler. Chehab architetto e ha lavorato prevalentemente nel marketing, settore vitale per la Lancia.
Motori La Thema, di cui non si

conoscono ancora i prezzi, sar prodotta in tre versioni: la prima con un motore 3600-V6 a benzina e cambio automatico a 8 rapporti; le altre due con il nuovo turbodiesel VM, sviluppato con Fiat Powertrain, un V6 di 3.000 cmc con potenze da 190 e 239 cavalli. Da Alain Deneuve a Catherine Deneuve, da Richard Gere a Vincent Cassel (che per adora le piccole e sogna una Lancia elettrica da citt), da Gassman a George Clooney, tante vite di successo con un percorso pi o meno lungo in Lancia. Per la Thema, a Venezia, non poteva esserci un avvio migliore.
RIPRODUZIONE RISERVATA

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

RUGBY IL MONDIALE
DAL NOSTRO INVIATO

ANDREA BUONGIOVANNI NELSON (Nuova Zelanda)

CON LA GAZZETTA

Qualcuno lha subito interpretato come un segno negativo del destino. Ieri gli All Blacks hanno perso (a favore di Tonga) il sorteggio che ha definito chi domani, nel match dapertura allEden Park di Auckland, potr esibire per primo la propria danza tradizionale. Latto iniziale della Coppa del Mondo 2007 sar cos la Sipi Tau. Poi spetter alla Haka. Ma come ha ben tenuto a sottolineare Kit McDonnell, direttore del torneo i neozelandesi, per cominciare, non dovranno necessariamente attendere che finiscano i rivali. Insomma: le due rappresentazioni potranno svolgersi quasi in contemporanea. E che la festa abbia inizio.
Per non dimenticare Sette anni

Domani c uno speciale di 12 pagine


Domani, con la Gazzetta dello Sport, uno speciale di 12 pagine sul Mondiale di rugby: un approfondimento sullItalia, la guida alla manifestazione, gli All Blacks e i giocatori da seguire.

Anche la Scozia, come molte altre squadre, stata accolta in Nuova Zelanda da una haka REUTERS

Bryan Habana, ala del Sudafrica, salutato col tradizionale hongi AFP

Il c.t. inglese Martin Johnson in visita allo stadio di Christchurch, che porta i segni del terremoto REUTERS

Follia Nuova Zelanda Un paese si fa ovale


Che attesa: biglietti e alberghi alle stelle, Putin e Ban-Ki Moon tra gli spettatori, scuole chiuse il giorno della finale

DOMENICA ALLE 5.30

Italia: Bortolami e Semenzato contro lAustralia


Gli azzurri, dopo una settimana a Nelson, nella tarda serata italiana di ieri sono volati a Auckland, dove domenica (alle 15.30 locali, le 5.30 italiane) sfideranno lAustralia. Nick Mallett, per il match desordio iridato, intenzionato a schierare la miglior formazione possibile (Geldenhuys e Perugini sono indisponibili): quasi certi Marco Bortolami in seconda linea e Fabio Semenzato (preferito a Ugo Gori e Pablo Canavosio) per la maglia n. 9. Il XV e le riserve saranno annunciate domani. Per assimilare al meglio la differenza di fuso orario (+10 ore), ai giocatori stato vietato di dormire nel primo pomeriggio.

di lunga attesa stanno per concludersi. Sono quelli trascorsi dal giorno in cui lInternational Board ha assegnato al Paese lorganizzazione dei Mondiali. In mezzo, tra lo scetticismo del resto del mondo, che non ha visto di buon grado la scelta (la Nuova Zelanda piccola, lontana da tutto e priva di grandi infrastrutture), c stata una mobilitazione di massa. E anche un evento naturale che ha rischiato di far saltare tutto. Il terremoto che in febbraio ha colpito Christchurch, la pi grande citt dellIsola del Sud e la seconda dellintera Nazione, ha causato 181 morti e danni gravissimi. I sette incontri l programmati sono stati dislocati altrove e ora nessuno dimentica la popolazione tanto colpita. Alcune delegazioni, proprio quella inglese in testa, hanno gi fatto visita. Altre seguiranno. Si raccolgono fondi e in centro sono stati sistemati maxi-schermi.
Passione Per il resto tutto il Paese coinvolto. A partire dagli addetti aeroportuali alla dogana che a tutti mostrano la propria preparazione rugbistica dialogando sulle possibilit della Nazionale di provenienza dei visitatori. In fatto di pubblico, profitti e audience televisive non si batteranno i record di Francia 2007. Ma questa edizione, quanto a passione, non sar seconda a nessuna. Per consentire di seguire la sfida che il 23 ottobre assegner la Webb Ellis Cup hanno cambiato il calendario scolastico: tutti a casa, quel giorno. E lItalia non trova tre massaggiatori che domani sera possano trattare i giocatori in aggiunta ai propri: ovvio, alle 18 comincer la diretta per la sfida a Tonga. I

Il Mondiale inizia domani alle 10.30 All Blacks-Tonga


Le 20 squadre sono divise in quattro gruppi: passano ai quarti le prime due. Gruppo A: Nuova Zelanda, Francia, Tonga, Canada e Giappone. Gruppo B: Argentina, Inghilterra, Scozia, Georgia e Romania. Gruppo C: Australia, Irlanda, Italia, Russia e Usa. Gruppo D: Sudafrica, Galles, Figi, Samoa e Namibia. Venerd alle 10.30 Nuova Zelanda Tonga apre il Mondiale. Sabato alle 3 Scozia Romania, alle 5.30 Figi Namibia, alle 8 Francia Giappone, alle 10.30 Argentina Inghilterra. Sky Sport Extra (canale 204), denominato Sky Mondiale HD, dedicato al Mondiale con la diretta di tutti i match, le riproposizioni, le sintesi, gli studi di approfondimento e programmi speciali.

Tra le proposte pi strane, la sfilata delle pecore e tifo al posto del sesso Intanto gli All Blacks perdono il sorteggio: sar di Tonga la prima danza iridata

simboli della cultura maori sono ovunque. Giornali, tv e vetrine non parlano daltro. Si era persino pensato di portare mille pecore animale simbolo del Paese, ce ne sono otto per ognuno dei 4.3 milioni di abitanti a sfilare per le strade di Auckland. Ma alle povere bestie, alla fine, la messinscena stata risparmiata. Cos come stata cancellata una campagna pubblicitaria che invitava allastensione dal sesso per tutta la durata del Mondiale (48 partite in 45 gior-

ni) per concentrarsi meglio sul tifo agli All Blacks.


Numeri Al momento sono stati venduti 1.3 milioni di biglietti, quattro quinti della disponibilit. Dieci volte di pi di qualsiasi evento mai organizzato in Nuova Zelanda. Da oltre confine, prevalentemente da Australia, Gran Bretagna e Francia, sbarcheranno almeno 97.000 persone. Tra questi Ban Ki-Moon, il segretario delle Nazioni Unite, Zara Phillips, nipote della Regina Elisabetta e moglie

del centro inglese Mike Tindall, Richard Branson, il tycoon a capo dellimpero Virgin e, secondo il New Plymouth, Dmitri Medvedev e Vladimir Putin. Oggi un biglietto per il match dapertura non vale meno di 400 euro. E uno per la finale fino anche a 800. Una stanza in un motel di Auckland, che costava 27 dollari, oggi va via a quasi 300. Pressione sugli All Blacks? Di pi. Molto di pi. Da strafavoriti hanno fallito le ultime cinque edizioni. Stavolta non possono sbagliare.

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

BASKET SECONDA FASE DELLEUROPEO IN LITUANIA


ta e messa sotto pressione dalla fisicit dei tedeschi, frettolosa nel cercare solo tiri da 3. Ma che ha ritrovato Pau Gasol nella ripresa, nella quale ha realizzato tutti i suoi 19 punti, dopo mezza gara nellombra del fratellino Marc (24 punti, 12/14 ai liberi). E il bicampione Nba a mettere al sicuro la vittoria dalla lunetta sfruttando i palloni rubati da Rubio, determinan-

OGGI C LA GRECIA

y
S

EUROPEO 2015 A 3 MESI DALLA SCELTA


Sergio Scariolo, 50 anni, coach di Milano e c.t. della Spagna con cui ha vinto loro allEuropeo 2009 AFP

Mi dispiace per lItalia, ma non chiedetemi un giudizio, sarebbe scorretto e inutile La rivincita con la Serbia? Spero che il ricordo del 2010 serva come motivazione
SERGIO SCARIOLO C.T. DELLA SPAGNA

I colossi
La Super Spagna vola con Scariolo Merito di Gasol
K.o. anche Nowitzki nella sfida tra star Nba Pau il nostro leader tecnico e morale
DAL NOSTRO INVIATO

te pur non segnando un punto, dopo che Kaman aveva riportato la Germania a -3 a soli 3 dalla fine. Pau il nostro leader e il nostro punto di riferimento tecnico e morale dice Scariolo e lo ha dimostrato. Nella prima parte ha pagato molto le condizioni fisiche precarie, ma ha giocato un 2o tempo spettacolare stringendo i denti per sopportare il dolore.
D i r k Vince la sfida con

GRUPPO E Ieri: SpagnaGermania 77-68 (Nowitzki 19; M.Gasol 24); Francia-Turchia 68-64 (Parker 20; Turkoglu 13); Lituania-Serbia 100-90 (Kalnietis 19, Valanciunas 18; Krstic 21, Savanovic 16). Classifica: Francia 6; Lituania, Spagna 4; Serbia, Turchia 2; Germania 0. Domani: Spagna-Serbia; GermaniaTurchia; LituaniaFrancia.

La quadrupla candidatura anche unica


La proposta congiunta di Italia, Francia, Germania e Croazia per ora non ha rivali
VILNIUS (Lituania)

S
GRUPPO F Oggi: MacedoniaGeorgia; FinlandiaRussia; Slovenia-Grecia. Classifica: Russia, Macedonia 4; Slovenia, Grecia 2; Finlandia, Georgia 0.

LItalia uscita dal campo rientra in Europa dalla finestra della politica. Il presidente della Federazione francese Jean Pierre Siutat ha dato i dettagli della candidatura plurima di Francia, Germania, Italia e Croazia per lEuropeo 2015. E la prima volta nel basket che 4 nazioni si uniscono per organizzare una manifestazione che coster tra i 35 e i 40 milioni di euro. Segno della crisi economica ma anche per evitare che lEuropeo finisca solo in piccoli Paesi (il prossimo sar in Slovenia) perdendo i mercati pi importanti. La Francia, che ospiter la fase finale a Parigi Bercy, ne investir 20: Milano, Zagabria, Strasburgo e Berlino dovrebbero essere sedi delle qualificazioni, per la seconda fase in lizza Lione o Dunkerque per la Francia, Dusseldorf o Colonia per la Germania.
Meneghin Per ora lunica candidatura a tre mesi dalla scelta anche se Spagna e Ucraina hanno mostrato interesse. Vogliamo portare i nostri a giocare una grande manifestazione davanti al nostro pubblico dice Dino Meneghin non succede da anni. La candidatura unica avrebbe costi proibitivi. Nel caso la proposta fosse accolta, lItalia avrebbe un posto dufficio allEuropeo proprio nellanno della qualificazione olimpica e la cosa potrebbe avere delle conseguenze anche sui programmi della Nazionale con un rinnovamento ancora pi marcato fin dalla prossima estate. Ma lopera di Meneghin in Fiba non si limitata a questo: Da tempo chiediamo che venga posto un freno allutilizzo dei giocatori che ottengono passaporti di comodo, magari pagandoli, e poi giocano in Nazionale. La Fiba riteneva che fosse un problema marginale, ora sta accorgendosi che la cosa sta dilagando. Abbiamo proposto che per giocare in Nazionale non basti il passaporto ma almeno la permanenza nel campionato di quel Paese per almeno due-tre stagioni. Club Sul fronte italiano, la Fip attesa a nuovi incontri coi club per rinnovare la convenzione che scade nel 2012. La serie A partita forte, chiedendo 7 stranieri senza distinzione tra europei e no. Siamo aperti a discutere sulla struttura dei campionati e il numero di stranieri dice il vicepresidente Gaetano Laguardia ma vogliamo in cambio pi tempo per la Nazionale, magari organizzando sfide internazionali anche a livello giovanile durante la stagione. Esigenza sentita anche da altre federazioni. E la strada chiesta da Pianigiani: Non possiamo ritrovarci solo destate ammette Meneghin Sulla convenzione, siamo consapevoli del momento economico e delle difficolt dei club e cercheremo una mediazione. Ma vorrei che anche gli allenatori italiani, come accadeva una volta, mi dicessero cosa sarebbe meglio fare per far crescere i nostri giocatori.
chiabo
RIPRODUZIONE RISERVATA

LUCA CHIABOTTI VILNIUS (Lituania)

Da noi sono i pronostici trionfali del presidente del Coni, Gianni Petrucci, a turbare il sonno leggero di Simone Pianigiani. In Spagna ci pensa direttamente il premier Zapatero a moltiplicare la pressione gi enorme sulle spalle di Sergio Scariolo: La Spagna la favorita per loro ha detto dopo la sconfitta con la Turchia mentre si trovava proprio ad Ankara, salvo poi aggiungere di non aver visto la partita per poter giudicare bene, ma ne sicuro. E un appassionato vero. Con questa previsione trionfale addosso, e con la caviglia di Pau Gasol, indisponibile coi turchi, ancora gonfia, il nuovo alle-

natore di Milano ha affrontato la Germania di Nowitzki. Lui a lungo con tre giocatori Nba, pi uno che lha lasciata volontariamente e un altro che sta per andarci, in campo contemporaneamente, i tedeschi col miglior giocatore delle finali e Chris Kaman, che si aggiunto ai pro pronti a restare in Europa durante il lockout, al suo fianco.
Grandi Questo lEuropeo dei grandi, deciso anche dalle persone normali come San Emeterio, ala di Vitoria, entrato nella nazionale pi forte del continente solo a 27 anni: Sono contento di aver fatto cose che mi hanno fatto sentire importante per questa squadra dice dopo aver dato un po di concretezza al gioco della Spagna, rallenta-

LUTTO A ROMA

Azzurrino 18enne muore travolto da un furgone


Mario Delle Cave, 18enne play della Stella Azzurra Roma ed ex delle nazionali giovanili, morto ieri in seguito a un incidente stradale avvenuto nel quartiere romano di Tor di Quinto. Mario era a bordo di una moto e si trovava fermo a un semaforo quando stato travolto da un Ducato dei Carabinieri proveniente dalla carreggiata opposta. Il ragazzo deceduto poco dopo larrivo in ospedale.

Nowitzki, tenuto a basse percentuali, in una chiave diversa che in Lakers-Dallas per gli spazi pi ristretti e trafficati in cui si dovuta giocare, ma ugualmente stimolante. Come quella tra Marc Gasol e Kaman, ovvero Memphis-Clippers: Marc un grande studioso della pallacanestro, gli piace conoscere tutto, sta attento ai particolari. Era gi pronto ad affrontarlo e questo aiuta molto un allenatore ammette il c.t. spagnolo. Che non si perso una partita dellItalia: Le ho viste tutte, mi dispiaciuto molto per come andata, speravo davvero che passasse il turno. Ma non chiedetemi un giudizio o di parlare di tecnica: sono lallenatore della Spagna e sarebbe scorretto e inutile farlo. Domani lo attende la sfida con la Serbia che un anno fa priv la Spagna della semifinale mondiale con un tiro da 9 metri di Teodosic allo scadere: Spero che il ricordo dellanno passato ci serva come motivazione extra. Ad ogni partita il livello cresce, contro la Germania abbiamo mostrato la sensibilit di capire quando era arrivato il momento di vincere la partita. Con Pau Gasol pi facile. Bisognerebbe fargli un monumento dice Rubio, in un inglese sempre pi convincente. La Nba attende anche lui.

S
FORMULA Le prime 4 di ogni gruppo ai quarti di finale.

LE ALTRE GARE BLEUS AVANTI IN VIRT DEGLI SCONTRI DIRETTI FAVOREVOLI

Taccuino
AMICHEVOLI

Implacabile Francia: gi ai quarti


Battuta la Turchia nel finale, dopo aver dominato La Lituania piega la Serbia
VILNIUS

Cant pareggia con lEfes


(g.n. p.t.) Ieri a Bormio Cant Anadolu Efes 57 57 (Leunen 11, Mazzarino 10). Dopo la sconfitta alla prima uscita contro gli ucraini dellAzovmash Mariupol 81 76 (Crispin 28, Aradori 19, Summers 8; Rancik 28, Drodzov 11), marted Siena senza i nazionali allEuropeo ha battuto sempre lEfes 79 70 (Aradori 20, Summers 13, Ress 12; Vujacic 18). Fermi Stonerook e Andersen. SUPERCOPPA Su Ticketone e Bestunion (online e pun ti vendita) iniziata la prevendita dei biglietti per la Su percoppa italiana Siena Cant, il 1o ottobre a Forl.

Jasikevicius passeggia per le strade di Vilnius senza che nessuno neppure si volti. La dura vita del campione di 35 anni, a fine carriera e ancora senza una squadra? No, solo abitudini diverse. Partendo dalla panchina, contro la Serbia, segna 14 punti nei primi

11 in campo, porta per la prima volta al banchetto europeo il 19enne Valanciunas (18 punti in 19), futuro compagno di Andrea Bargnani a Toronto. La strana coppia accende la Lituania che segna 100 punti con 25 assist su 38 tiri realizzati. Kalnietis fantastico, Kaukenas fa la sua parte, in campo per 30 (8 punti, 5 assist), mentre laltro senese, Lavrinovic, non gioca. La Serbia non mai davvero in partita, e i 19 punti della panchina, che contro lItalia sembrava smisurata, si perdono nei 47 degli avversari.
Bleus Intanto la Francia gi

sione vedere Boscia Tanjevic in tribuna mentre gioca la sua Turchia vicecampione del mondo. Che lo fa soffrire cadendo a -15 allinizio dellultimo quarto con i francesi e ancor di pi nella clamorosa rimonta firmata da Ilyasova vanificata da un paio di errori letali (Tunceri, a -22", sbaglia libero la tripla del sorpasso, Preldzic sul -1 la rimessa per il possibile overtime). Sistema tutto Tony Parker con un 5/6 dalla lunetta Eravamo nel panico fino ai liberi di Tony ammette Traore. Sono orgoglioso dei miei compagni dice Parker , in passato una partita cos lavremmo persa.
chiabo

IL CASO

Lavori Palalido: il ritardo aumenta


(m.l.) Mentre il presidente di MilanoSport Mirko Paletti ha rimesso il mandato in polemica con il Comu ne, saccumula il ritardo nei lavori per il nuovo Palalido. La demolizione del tetto, iniziata ad aprile e prevista in 60/80 giorni, si fermata per due mesi, spiega Paletti, per problemi legati alle fermate dellAtm e alle cabine dellenergia elettrica. Ora lo smantellamento ripreso e solo a fine mese si chiuder lappalto per la ricostru zione (stima 200 giorni).

Tony Parker, play di 29 anni AFP

ai quarti. Fa una strana impres-

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

CASA GAZZETTA LA REGINA DEL NUOTO SI CONFESSA

STEFANO ARCOBELLI MARISA POLI

Mi sono regalata unestate come mai prima, ho girato un mese come forse non avevo mai fatto nella mia vita

Con Lucas ho costruito una base di chilometri. So su cosa lavorare ora: apnee, virate e simmetria

Sono sempre stata scaramantica, ho degli obiettivi in testa, gi adesso so cosa dovrei fare per Londra

Nazionale spaccata? Chi mi voleva bene prima sa come sono andate le cose, degli altri non mi interessa

La prima uscita ufficiale di Federica Pellegrini dopo i Mondiali e i campionati di Ostia con tacco vertiginoso, pantaloni e giubbotto grigi, maglietta bianca. Tranquilla e serena, come ripete ormai da mesi. Sorridente e sciolta: anche se chiede di essere dispensata da domande di gossip, non perde il sorriso neppure dopo aver letto lintervista rilasciata a Chi dallex Luca Marin. E radiosa quando entra nella sala Buzzati accolta da fotografi, tv e tifosi.
Il retroscena Vi svelo cosa mi

Abbiamo Fede
Il gossip? Decido io la mia vita
La Pellegrini tra Magnini, Shanghai e Londra: Ho rischiato loro nei 200 per una corsa in salita...

Roma, non centra nulla con Pippo (Magnini, lavora con Rossetto, ndr). Devo riprendere la velocit, soprattutto la resistenza alla velocit.
Londra 2012 Manaudou? Franklin? Non ho mai guardato alle avversarie, n ai tempi stagionali, la finale a 8 a fine luglio, conta quella. Sono sempre stata scaramantica, ho degli obiettivi in testa, gi adesso so cosa dovrei fare, ma non dir mai: a Londra vincer. Anzi, a Londra perder... (ride).

LOTTAVO TATUAGGIO Sullavambraccio


il teschietto messicano, ottavo tatuaggio della serie, il simbolo della fede in se stessi e nei cambiamenti, mi sembra azzeccato per questo momento della mia vita. Sotto Federica firma autografi in Gazzetta.

Le crisi di ansia Ho capito che

successo il giorno delle semifinali dei 200. Dopo le batterie del mattino stavo perdendo il bus che riportava in albergo, i 200 sl, per prenderlo ho fatto una corsa di 20 metri in salita. Sono arrivata con le gambe distrutte, l per l non ci ho fatto caso, ho pensato: a 22 anni recupero. Invece 20 metri di salita mi hanno spaccato, in semifinale ero morta. Alla sera il fisioterapista mi ha detto che mi trovava strana, poi mi ha sistemato e in finale ero di nuovo io.
La tattica Che cosa ho pensato

la cosa mi capita nelle gare meno importanti, quando non ho la dovuta concentrazione. Ora so come gestirla.
Lo spettacolo Per rendere pi

popolare il nuoto c bisogno di spettacolarizzare levento. In Italia andare a vedere una gara una palla allucinante, tutti stretti come sardine, senza contorno. Avete visto ai Mondiali? La porta che si apriva e la luce che illuminava. Dobbiamo arrivarci.
Fede e Vale Sono stata a Misano, mi avevano fatto la proposta di fare un giro su una biposto con Valentino Rossi. Lo far, ma dopo Londra. Gli 800 sl Non amo gli 800 sl

dopo la prima vasca dei 200 quando ero penultima? Sono sempre rimasta lucida, sapevo che gara avrebbero fatto le altre. Mi succede sempre di essere quasi ultima dopo la prima vasca e poco pi avanti anche ai 100, non mi sono fatta prendere dallangoscia.
Lestate di Fede Di Shanghai vorrei portare con me la serenit, ho vissuto un Mondiale cos diverso da Roma, quando non riuscivo n a mangiare n a dormire. La chiave stata ritrovare il divertimento, la spensieratezza, tornare libera. Poi mi sono regalata unestate come mai prima, ho girato un mese come forse non avevo mai fatto nella mia vita. Allenatori Alberto era legato al-

il punto
di STEFANO ARCOBELLI

perch una gara strana, con andatura media e invece a me piace sparare tutto subito. A Shanghai se non fosse successo tutto il patatrac della sera prima... ma dopo i due ori non stavo bene, ladrenalina era scesa, non stavo in piedi.
Il gossip Sono contenta di essere popolare, so che deriva dai risultati, dai sacrifici, dallimpegno. Poi normale che ogni gesto, ogni affetto sia al centro dellattenzione, anche se non mi sarei mai aspettata una cosa del genere. Ma io voglio vivere la vita come decido io, anche se ho 20 fotografi attorno. Non sono una mangiatrice di uomini, sono una ragazza di 23 anni che pu fare dei cambiamenti. Mi spiace solo vedere le persone intorno a me infastidite dai pedinamenti. E tutta la tiritera di questestate ha anche rotto le balle. La squadra E sempre difficile mettere daccordo 40 persone. Chi mi voleva bene prima sa come sono andate le cose e mi vuole bene anche adesso, degli altri non mi interessa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Federica, Federico e la velocit olimpica


Vincente e felice: le premesse olimpiche di Federica Pellegrini non potrebbero essere migliori. Sciolta, convincente, sicura, lanciata e schietta: ci sembrata cos, ieri, Fede. Scomoda come sempre, prima della ripresa pi attesa. La stagione che la proietta verso Londra sar molto intensa, piena di tutto. Una stagione che non ammette distrazioni, errori. Una stagione con le pressioni (da gestire) al massimo. Federico Bonifacenti subentra al francese Philippe Lucas non solo nel ruolo di allenatore ma di colui che dovr proteggere e condurre limbattuta Federica verso lapprodo pi prestigioso: tra i due non manca gi lintesa (ad esempio sui dettagli) e la fiducia, ma questo feeling ora va tradotto in acqua, giorno dopo giorno, in quella Verona dove arriveranno alcune ragazze a fare da sparring a Fede. Dopo un anno di grandi volumi, sta per cominciare la stagione allinsegna della velocit: Federica non smette di ricordarlo, consapevole che la gara dove rischier di pi a Londra saranno i 200 stile libero. Al di l della scaramanzia che professa sempre, Federica si trova ad un altro bivio con la storia: confermare un oro olimpico mai riuscito ad unitaliana. Pensi solo a questo, il resto conta quasi nulla.

la quantit e alla qualit del lavoro. Philippe era pi allantica, con lui ho fatto tanti chilometri, ma non sono pentita, ho costruito una base di chilometraggio su cui si pu lavorare. Ho scelto Federico Bonifacenti perch una gran bella persona, sar fondamentale. Devo migliorare le apnee, la virata, devo lavorare pi sulla simmetria, perch ora respiro pi a destra. Collaborer anche con Claudio Rossetto, a

OLIMPIONICA DEI 200, BICAMPIONESSA E PRIMATISTA MONDIALE 200-400 SL


Federica Pellegrini, 23 anni di Spinea (Ve), olimpionica dei 200 sl, 4 titoli iridati nei 200 e 400 sl (152"98, 359"15), 6 ori europei e 11 record mondiali (200 sl 152"98, 400 sl 359"15). Gareggia per lAniene e si allena a Verona FOTOSERVIZIO BOZZANI

FONDO LA RASSEGNA DI SPECIALITA A EILAT IN ISRAELE

LA GUIDA
Ora mi preparo per la 25 km di domenica: voglio concludere al meglio la mia stagione, prima del meritato riposo. Nella 10 km uomini vinta da Lurz, Nicola Bolzonello 5; Simone Ruffini 14, Luca Ferretti costretto al ritiro a causa di un doppio colpo subito all' apparato genitale.
Risultati 10 km. Uomini: 1. Lurz (Ger) 1h53'18, 2. Dyatchin (Rus) a 18, 3. Snitko (Ucr) a 33, 4. Drattsev (Rus) a 68, 5. Bolzonello a 79, 6. Hervas (Spa) a 81, 7. Stoychev (Bul) a 85, 8. Gercsak (Ung) a 106, 14. Ruffini a 175. Donne: 1. Grimaldi 2h00'18, 2. Bruni a 06, 3. Reichert (Ger) a 59, 4. Dominguez (Spa) a 59, 5. Sitic (Cro) a 61, 6. Olasz (Ung) a 61, 7. Guseva (Rus) a 76, 8. Pechanova (R. Cec.) a 92, 16. Cirillo a 1'537.

Grimaldi-Bruni, doppietta europea


La bolognese si conferma nella 10 km specialit olimpica: Ho fatto gara con Rachele
(al.f.) Non smette di fare faville Martina Grimaldi, che dopo largento mondiale e la qualificazione a Londra, il successo nel test event ad Hyde Park, trionfa nella 10 km degli Europei a Eilat, in Israele. Si prende una gran rivincita dopo i due quarti posti di Shanghai, Rachele Bruni, argento. Questa volta ho cambiato tattica aggredendo la gara sin dallinizio dice liridata di Roberval 2010 abbiamo formato un tandem insieme a Rachele cercando di dare il ritmo giusto dandoci il cambio in testa, e di non far partire le altre avversarie. Alla fine abbiamo accelerato e siamo arrivate insieme al traguardo dove ho toccato davanti alla mia compagna. Sono contenta perch in ottica olimpica ho provato una tattica diversa che ha pagato. A Londra sar pi coperta e cercher di studiare le avversarie.

Fede da luned sar ad Ostia Magnini andr a Miss Italia


Federica Pellegrini da oggi sar a Roma e da luned ufficialmente comincer ad Ostia la sua stagio ne olimpica agli ordini di Federico Bonifacenti. Ad Ostia si aggregher anche Alessia Filippi. La prima gara di Fede sar a Lamezia il 12 13 novembre, poi il 19 novembre sar a Viareggio. Quindi Europei di va sca corta in Polonia a Szczecin (8 11/12) e Assoluti invernali (17 18/12, probabilmente Open e da 50 m). Prima dei Giochi di Londra, gli appuntamenti principa li sono gli Europei da 50 m, i Primaverili e il Settecolli. Filippo Magnini infine parteciper alle finali di Miss Italia in programma a Montecatini il 18 19 settembre. STASIULIS SALUTA LUCAS (al.f.) Benjamin Sta siulis lascia Parigi e Philippe Lucas per trasferirsi a Amiens sotto la guida di Michel Chretien accanto al vice campione mondiale dei 100 dorso Stravius. An che Ophelie Cyrielle Etienne si diretta verso la Pic cardia dopo aver lasciato Font Romeu.

Rachele Bruni (a sin.), 20, e Martina Grimaldi, 22 INSIDE

RIPRODUZIONE RISERVATA

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33

ATLETICA FINALE DI DIAMOND LEAGUE

PALLAVOLO VERSO LEUROPEO

Blake antiBolt y Mi ha detto "Cavoli tuoi"


CHE PESO!

AZZURRI A INNSBRUCK

A Zurigo la prima uscita da iridato sui 100: Usain ora ha meno pressione
DAL NOSTRO INVIATO

PIERANGELO MOLINARO ZURIGO (Svizzera)

Come diverso Yohan Blake, il fresco campione mondiale dei 100, dal suo mentore Usain Bolt. Timido, dolce, quasi impaurito dallimprovvisa notoriet. A Zurigo stasera nel primo atto della finale di Diamond League difende per la prima volta il titolo e non sar facile. una ripetizione della finale di Daegu, dove, al posto dello squalificato Bolt c il rientrante Powell. Blake non venuto dal nulla. Nel 2006 a 16 anni da allievo conquist il bronzo ai Mondiali juniores (10"43), ha un personale di 9"89 corso al Londra nel 2009 e un miglior tempo ventoso di 9"80. Il santone Mills che lo allena non ha dubbi: Yohan pu solo crescere.
Blake, come si corre con la corona in testa?

A questo titolo tengo. Dopo la finale Bolt mi ha preso da parte per dirmi: "Ora sono cavoli anche tuoi, avrai tutti addosso, alleggerirai la mia pressione". Questa la mia prima conferenza stampa vera, a Daegu eravate tutti presi dalla falsa partenza di Usain...
Quali altri consigli le ha dato Bolt?

Yohan Blake, 21: ai Mondiali Jr 08 fu quinto nei 100 AFP

Diversi. Mi ha detto che ho un inverno per imparare a sostenere il ruolo. Corro qui a Zurigo, a Bruxelles e poi torno a casa. La cosa pi importante che mi ha spiegato che devo sostenere il ruolo pubblico, ma che quando vado in pista devo lasciare tutto fuori per essere naturale e rilassato come quando ci alleniamo a Kingston. Ora per me cambia tutto, non corro pi solo per me stesso, non sono pi sotto lala di Usain.
Stanco del viaggio dalla Corea?

I NUMERI

Bolt a Daegu nella conferenza stampa dopo i 200 ha detto cose molto belle su di lei, che si allena pi di lui, che la anima una passione incredibile.

10"11

No, sono arrivato a Zurigo via Londra, ma ho ancora addosso ladrenalina della staffetta di domenica, quel record stato incredibile e mi ha ripagato della grossa delusione del 2009, quando mi esclusero dalla 4x100 per non rischiare la squalifica, dopo che ero risultato positivo ad uno stimolante che non neppure nella lista delle sostanze proibite.
Rientra Powell. Lo teme?

E il primato jr giamaicano dei 100 che stranamente non appartiene a Bolt, ma a Johan Blake, 21 anni, nato a St. James da Veda e Shirley Blake e ha scoperto latletica nella high school a Spanish Town. Non un superman, alto 1.81 per 73 kg. Vanta primati personali di 9"89 sui 100 (9"80 ventoso) e 19"78 sui 200.

Se non hai passione Mills non ti allena, non ti permette di essere svogliato. Ti d moltissimo ma ti chiede altrettanto, ci insegna a essere professionisti, lavorando su ogni particolare. Questa vita mi piace, ma non vero che mi alleno pi di Usain. Lui a volte limitato dai problemi alla schiena e da qualche guaio muscolare, ma vi posso assicurare che quando in pista un esempio, guardandolo puoi solo imparare.
Ma lei lo vuole battere...

E normale che ci provi, anche se non facile perch Bolt una vera forza della natura. Ma come avete visto, pure lui sbaglia e in quel momento devi essere pronto. Per stando al suo fianco posso davvero crescere e forse un giorno batterlo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LE STELLE ALLE 20 SU RAISPORT 1

Non so in quali condizioni sia dopo linfortunio. E un grande atleta, che conosce ogni segreto dei 100. Ma in pista ci sono anche Carter, Frater, Dix e Kimmons, non sar uno scherzo.
Con Powell siete amici?

Ben 15 campioni del mondo Sui 400 Merritt sfida James


E un vero Mondiale bis quello in scena stasera al Letzigrund. Su 16 prove di Diamond League ben 15 presentano in gara liridato in carica. Oltre ai 100 dove rientra Powell, fari sui 400 con James e Merritt e sugli 800 donne con Savinova e Semenya. Nei 110 hs Richardson contro Robles ed Oliver, nellalto Williams si trova di fronte anche il grande escluso fra i russi, Silnov; Murer contro Isinbayeva nellasta donne, Phillips contro Watt nel lungo, Kiprop nei 1500 contro Kiplagat, Komen e Kaki. Chiuder la serata la 4x100 in cui presente lItalia con Tumi, Collio, Di Gregorio e Cerutti. Tranne lultimo, gli altri tre correranno anche la serie C dei 100. Nella gare Under 23 in gara Bencosme (400 hs), Pennella nel 100 hs e Amidei nei 100 donne.

Lavoriamo in due gruppi diversi, ci incontriamo solo in nazionale, non ci sono altre occasioni per stare insieme.
Pensa qui a Zurigo di poter far meglio dei Mondiali?

Lo spero. A Daegu sul rettilineo cera sempre il vento contrario, quel 9"92 vale meno di quanto sembra. Voglio fare bene perch sono conscio della responsabilit che ho addosso.

Ore 18.30. Disco: Harting (Ger), Casanas (Cuba), Malachowski (Pol). 18.40. 100 hs U23: PENNELLA 18.50. 200 D U23: AMIDEI 18.55. Lungo: Phillips, Cleye (Usa), Watt (Aus), Bayer (Ger). 19. Asta D: Murer (Bra), Isinbayeva, Feofanova (Rus), Strutz (Ger). 19. 400 hs U23: BENCOSME 19.05. Staffetta americana U23 - ITALIA. 19.35. 100 serie C: COLLIO, DI GREGORIO, TUMI. 19.40. Alto: Williams (Usa), Silnov, Dmitrik, Ukhov, Shustov (Rus). 20.05. 400 hs D: Demus (Usa), M. Williams, Spencer (Giam); Antyukh (Rus). 20.15. 5000 D: V. Cheruiyot, L. Masai, Cherono (Ken); A. Bekele (Tur), Ejigu, Melkamu (Eti). 20.25. Giavellotto D: Abakumova (Rus); Spotakova (Cec), Obergfll (Ger). 20.35. 110 hs: Richardson, Oliver, Merritt (Usa); Robles (Cuba). 20.40. Lungo D: Reese (Usa); Kurchenko (Rus). 20.45. 400: James (Gren); Merritt, Taylor, Nixon (Usa). 20.50. 800 D: Savinova (Rus); Semenya (Saf). 21. 100: Blake, Powell, Carter, Frater (Giam); Dix (Usa); Collins (St.K). 21.10. 1500: A. Kiprop, S. Kiplagat, Komen (Ken); Kaki (Sud). 21.20. 100 hs: Pearson (Aus); Carruthers, Harper (Usa). 21.30. 200 D: Stewart, Fraser (Giam); Jeter, Felix (Usa). 21.35 - 3000 sp: E. Kemboi, P.K. Koech, Langat. 21.50 - 4x100: Giamaica, Usa, Gran Bretagna, ITALIA. IN TV - diretta 20-22 su Rai Sport 1. PESO Ieri. Uomini: Armstrong (Can) 21.63; 2. Whiting (Usa) 21.52; 3. Hoffa (Usa) 21.39; 4. Majewski (Pol) 21.39; 5. Storl (Ger) 21.23. Donne: 1. Adams (N.Zel) 20.51; 2. Ostapchuk (Bie) 20.48; 3. Camarena (Usa) 19.34.

Ivan MIljkovic, 32 anni il 13 settembre, ha giocato 7 stagioni a Macerata e 1 a Roma TARANTINI

Mago Miljkovic Italia puoi tornare grande


Lopposto serbo: Ho visto una squadra diversa. Noi non da podio
DAL NOSTRO INVIATO

(a.a.) Parte stamattina da Verona lItalia di Mauro Berruto che in pullman raggiunger Innsbruck, dove sabato in programma lesordio allEuropeo organizzato da Austria e Repubblica Ceca (10-18 settembre). Il programma Gli azzurri, inseriti nel girone C, affronteranno nel primo incontro il Belgio (ore 18), domenica la Finlandia (ore 18) e luned la Francia (ore 19). In tv Tutte le gare degli azzurri saranno trasmesse in diretta da RaiSport1, che oltre a quella dellItalia mostrer anche altre due partite al giorno. Gli azzurri I quattordici azzurri che fanno parte della trasferta sono: i palleggiatori Boninfante e Travica; gli opposto Lasko e Sabbi; gli schiacciatori Maruotti, Parodi, Savani e Zaytsev; i centrali Barone, Birarelli, Buti e Mastrangelo; i liberi Bari e Giovi. Sbornia Una sbornia costata sei mesi di sospensione, e quindi laddio allEuropeo, al russo Alexey Spiridonov. Latleta stato trovato ubriaco alla vigilia del Memorial Wagner, in Polonia, a cui hanno partecipato anche gli azzurri. Punito anche il libero dello Zenit Kazan, Alexei Obmochaev. Per lui due anni di sospensione, sempre con la condizionale

MARIO SALVINI BELGRADO (Serbia)

Larrivo al bar di Ivan Miljkovic, su una Vespa beige, non passa inosservato. Le donne nei dintorni per un attimo smettono quello che stavano facendo e allungano lo sguardo. Gli uomini hanno un moto dinvidia. Poi Ivan si siede. E attacca: Visto che Serbia giovane? Io sono rimasto lunica vecchia mela marcia. Dopo il Mondiale pensavo proprio di lasciare. Ma poi ho pensato che serviva un leader, uno che organizzasse i rapporti nella squadra. Cos ho accettato di fare il capitano. E solo strano essere senza Nikola (Grbic, ndr). Ma doveva capitare. La sua Serbia parte oggi per Vienna (senza Janic, problemi a un ginocchio), dove nella seconda fase dovrebbe incrociare lItalia gi battuta sabato in amichevole. Lho trovata molto diversa. Solo Mastrangelo c sempre. Dovete pensare che se da 5-6 anni non vinci, non puoi pretendere di fare il salto mortale e di vincere tutto in una volta. Avere dei buoni giocatori diverso da essere una buona squadra. Ma conosco Berruto, so che se avr tempo sapr far tornare grande lItalia.
Di lei si sa che ha molti interessi e che ha sempre detto che non rester nella pallavolo

HA DETTO

d
S

parlare di politica, dico solo che da noi, in Jugoslavia, i problemi 20 anni fa sono cominciati quando la gente era diventata pi povera, senza lavoro. E ha cominciato ad incolparsi luna con laltra.
Torner a giocare da noi? Si dice che fosse vicino a Roma.

Avere dei buoni giocatori diverso da essere una buona squadra. Conosco Mauro Berruto e so che se avr tempo sapr far tornare grande lItalia

A gennaio, vero. Poi non se ne fatto nulla. Posso trattare con lItalia, perch il mio primo interesse vincere. Ma chi mi fa offerte deve sapere qual il mio valore. Sono andato al Fenerbahce perch da voi mi hanno offerto un camion di caramelle.
Perch le nazionali serbe di ogni sport sono tanto forti?

Perch abbiamo una mentalit guerriera. Da mille anni pensiamo di risolvere ogni problema con la guerra. E abbiamo un segreto. Basta che qualcuno ci dica: "quello non si pu fare, l non si pu arrivare", noi lo facciamo, ci arriviamo.
Quindi allEuropeo dove arrivate

S
Dopo il Mondiale pensavo di lasciare. Ma poi ho pensato che serviva un leader, cos ho accettato di fare il capitano. E solo strano essere senza Nikola Grbic

Sarei contento di arrivare sesto. Dire vogliamo fare del nostro meglio come nascondersi. Servono obiettivi: e per come siamo, il 6 posto verosimile, la semifinale sarebbe clamorosa.
E chi vince?

La pallavolo il mio mestiere. Mi ci dedico, quando devo. Poi sono bravo a staccare. Non sono interessato a parlarne, non guardo altri sport, non sono tifoso. Mi piacciono le scienze, i computer, leconomia, la storia. E pi di tutto i viaggi. Sono appena stato a Bali. Ogni anno vado a Toronto, l ho i cugini, tanti amici. Laltra meta fissa New York. Ci ho appena comprato casa: era il sogno della mia vita. E per questo che continuo a giocare: per realizzare i sogni.
Andr a vivere l?

Ci sono squadre forti come Russia, Polonia, ma anche Bulgaria. Poi Francia e Italia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

AZZURRE A VERONA

Emergenza liberi Ecco la Carocci Oggi la Serbia


Massimo Barbolini ha convocato Veronica Carocci per affrontare lemergenza liberi emersa con gli infortuni di Cardullo e Merlo. Oggi (20.30) a Verona amichevole con la Serbia. Italia, Serbia e Spagna da venerd a Vicenza e Bassano del Grappa per la Palladium Cup. Le azzurre: Anzanello, Arrighetti, Bosetti, Costagrande, Del Core, Ferretti, Gioli, Guiggi, Leonardi, Lo Bianco, Ortolani, Piccinini.

Pu essere. Ma pi probabilmente in Italia. La nostra casa (con la moglie Zeljka, ndr) a Macerata. A volte ho problemi di adattamento qui, ormai ho una mentalit pi italiana che serba. Per continuo a guardarvi pure da fuori. Non mi piace

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

CICLISMO IL CASO

Se questa una
1 2

Sputi, urla e insulti Colbrelli prende un pugno in faccia


Giro di Padania travolto dalle proteste a Savona Lex iridato Bugno: Bisognava fermare la gara
DAL NOSTRO INVIATO

nel tentativo di levarsi dalla confusione, investe un poliziotto. La strada divisa in due, chi non protesta nemico, quindi degno solo di sputi, insulti e minacce. E di atti vandalici, con le auto prese a calci e rigate. Una gazzarra.
Sconvolti Alla periferia di Savo-

Foto 1 Una ragazza a braccia aperte in mezzo al gruppo: cos iniziano i tafferugli a Savona ANSA Foto 2 Il momento dellaggressione a Sonny Colbrelli: il bresciano, 21 anni, stagista con la Colnago, si prende un pugno Foto 3 In mezzo alla strada, i contestatori del Padania portano non bandiere rosse ma tricolori BETTINI Foto 4 Gli insulti di un contestatore, fermato dai poliziotti ANSA Foto 5 La volata vincente di Elia Viviani, veronese di 22 anni, festeggiato dal compagno Oss BETTINI

il retroscena

La lettera di Petrucci a Ferrero


Con Paolo Ferrero, segretario di Rifondazione Comunista, il presidente del Coni Gianni Petrucci aveva parlato subito dopo le prime polemiche ad agosto. E in una lettera riservata, inviatagli il 2 settembre, di cui la Gazzetta ha preso visione, spiega i motivi che hanno portato la Federciclismo a iscrivere in calendario il Giro di Padania. La denominazione della competizione un marchio regolarmente registrato... La societ ha versato le relative garanzie economiche... Ai fini dellinserimento nel calendario delle gare, non vi alcun tipo di verifica circa la denominazione delle competizioni sportive... La federciclismo ha fatto presente che la detta manifestazione ha natura meramente sportiva ed avviene nel rispetto delle norme e dei criteri tecnicosportivi federali. Cio non cerano elementi formali per bloccare il Padania. Fin qui lufficialit. Ma chiaro che proprio quel nome che d fastidio. Del quale oggi il Coni, ripensandoci bene, farebbe volentieri a meno.

CLAUDIO GHISALBERTI VIGEVANO (Pavia)

Sputi, pugni, urla, spintoni. Il Giro di Padania ha vissuto unaltra giornata surreale, peggiore e pi pericolosa della precedente, con un altro poliziotto ferito e con uno stagista, cio un giovane che non ha ancora un contratto da pro, il bresciano Sonny Colbrelli, che si prende un pugno nellocchio destro.
Blocco Non era bastata la prote-

della citt. I problemi sono due: il primo che il traffico nelle altre vie aperto, il secondo che comunque, dopo essere passati vicino al tribunale, bisogna per forza scendere verso il mare. Il gruppo finisce cos in bocca ai manifestanti. Mentre Renzo Oldani, il direttore di organizzazione, tratta, Michelino Davico, il senatore leghista grande appassionato di bici e ideatore della manifestazione, viene tenuto in macchina. Ma scenderei volentieri, sibila.
Aggressione In questa piccola guerriglia urbana, Viviani viene strattonato. Colbrelli, che tra quelli in testa al gruppo, cerca di scansare un uomo in maglietta nera e occhiali scuri che gli sbarra la strada, e questultimo per tutta ragione gli tira un sinistro in faccia. Basso prova a fare da paciere. Laggressore, identificato dalla polizia, ha 73 anni. Ma il trambusto non finito. Visconti, in maglia tricolore, viene vigliaccamente spinto da dietro, perde lequilibrio e sbatte il ginocchio sinistro, che gi un suo punto debole, contro il manubrio. La confusione totale. Unauto degli sponsor,

La corsa va avanti, per me solo una gara ciclistica


RENATO DI ROCCO Presidente Federciclismo

sta di marted a Mondov. A gettare altra benzina sul fuoco ci aveva pensato il sindaco di Savona. Cos, dopo 31 km di corsa, sul lungomare della citt ligure, una cinquantina di persone sedute, sbarrano la strada. Rispetto al giorno prima sono cambiate le bandiere, non pi rosse ma tricolori. Vecchi e con poca fantasia gli slogan (e i manifestanti), a cominciare dal gettonatissimo: Leghisti carogne tornate nelle fogne. Una volta erano fascisti... amen. Lorganizzazione prova a giocare la carta della sorpresa e devia il gruppo verso la parte alta

Ma cosa vogliono questi comunisti con quelle bandiere rosse? una vita che organizzano gare come il Regioni o il Liberazione
FRANCESCO MOSER campione del mondo 1977

Il ciclismo uno sport pacifico. I corridori fanno il loro lavoro


AMEDEO COLOMBO Presidente corridori italiani

na la situazione torna quasi normale, con il gruppo che pedala piano per riprendersi dallo choc. Mai vista una cosa simile, dice Basso. Quattro semisconosciuti lavoratori del pedale intanto sono in fuga dai primi chilometri e il loro vantaggio ora fuori controllo. Cos, ai piedi della salita, la giuria li ferma e neutralizza la tappa. Si attende il gruppo. Quando il plotone arriva, salta allocchio Visconti con il ghiaccio sul ginocchio destro. Modolo, invece, furibondo: Non ci devono toccare. Siamo 200 ragazzi forti: cosa succede se scendiamo dalla bici e meniamo anche noi? No, la violenza non ci deve essere. I quattro fuggitivi vengono fatti ripartire con il distacco dellultimo rilevamento: 3. La strada verso Sassello incantevole. E la conclusione della giornata, almeno quella, felice, con la rivincita di Elia Viviani, che si prende anche la maglia verde, su Sacha Modolo. Oggi si riparte, da Lonate Pozzolo a Salsomaggiore. Al via dovrebbero esserci gli ambientalisti che protestano contro la terza pista di Malpensa. La manifestazione andava fermata. Chi poteva, doveva farlo, tuona lex iridato Gianni Bugno, monzese, presidente del sindacato mondiale dei corridori (Cpa). brutto confondere lo sport con la politica. Si doveva dire di no. Chi ci va di mezzo sono solo i corridori che fanno il loro lavoro. Mi sembra ovvio che lanno prossimo questa gara non si far pi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Luca Gialanella

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

TENNIS US OPEN

corsa
3

VINCE VIVIANI
ARRIVO 1. Elia VIVIANI (Liquigas-Cannondale) km 185 in 4.23, media 42,091; 2. Sacha Modolo (Colnago-Csf); 3. Danilo Napolitano (Acqua& Sapone); 4. Oss; 5. Mezgec (Slo); 6. Keough (Usa) a 3"; 7. Furdi (Slo); 8. Hester (Dan); 9. Giraud (Fra); 10. Hondo (Ger) a 5"; 11. Sabatini; 14. Belletti a 8"; 34. Gatto: 56. Ulissi; 87. Malori; 120. Basso; 148. Visconti.

Gazzetta.it
GUARDATE IL VIDEO DELLAGGRESSIONE A COLBRELLI
Su Gazzetta.it, guardate il video degli scontri di Savona: la scena in cui un manifestante in maglietta nera cerca di fermare lo stagista Sonny Colbrelli e poi lo colpisce con violenza allocchio destro. In un altro video, lintervista al presidente federale Renato Di Rocco, che stigmatizza le proteste

Donald Young, 22 anni, mancino, numero 84 del mondo, allenato dai genitori Donald Senior e Ilona AFP

S
CLASSIFICA 1. Elia VIVIANI (Liquigas-Cannondale) 8.4322"; 2. Sacha Modolo (Colnago-Csf); 3. Luka Mezgec (Slo) a 16"; 4. Furdi (Slo) a 19"; 5. Belletti a 20"; 6. B. Planckaert (Bel) a 21"; 7. Honig (Lit); 8. Hondo (Ger); 9. Sabatini; 10. Corioni a 24"; 68. Visconti,

Finalmente Young Al nuovo Ashe si accesa la luce


Lex numero 1 juniores esplode a 22 anni e diventa il simbolo della rinascita americana
DAL NOSTRO INVIATO

VINCENZO MARTUCCI NEW YORK (Usa)

S
LA TESTIMONIANZA IL CAMPIONE ITALIANO

Ho avuto paura che mi picchiassero


Visconti, siciliano
nato a Torino: Loro non erano tanti, ma erano cattivi
DAL NOSTRO INVIATO

OGGI 3 tappa, Lonate PozzoloSalsomaggiore, 198 km. Il via alle 11. Sintesi RaiSport2, 19.

S
DOMANI 4 tappa, Noceto-San Valentino di Brentonico (Trento), 175 km, arrivo in salita

Il tricolore Giovanni Visconti, 28 anni, con il ghiaccio sul ginocchio sinistro dopo la spinta di un manifestante
LUCA BETTINI

CLAUDIO GHISALBERTI VIGEVANO (Pavia)

Ho avuto paura che mi picchiassero. Continuare cos non ha senso, perch ogni giorno peggio. Tra i manifestanti si crea un effetto volano, vanno in euforia e si sentono in diritto di maltrattarci. Giovanni Visconti ci mette la faccia e la maglia. La faccia quella di un ragazzo siciliano, nato a Torino ed emigrato ancora bambino in Toscana per rincorrere il sogno di corridore. La maglia quella tricolore. Lo stesso tricolore che ieri a Savona, capeggiati dal sindaco in camicia azzurra e senza fascia, sventolavano quelli che non vorrebbero che il Giro di Padania esistesse.
Unit Eppure Visconti ieri stato uno dei pi contestati. Io con questa maglia sono una testimonianza di unit, di italianit. Invece per i suoi bei colori diventa un bersaglio visibile,

facile da colpire. Gi dalla partenza riprende Visconti sapevamo del casino e a Savona lorganizzazione ci ha fatto deviare senza avvisarci. Abbiamo capito che qualcosa non andava. E stata una scelta improvvisa, cos ci siamo persi un po nel traffico aperto, ma alla fine siamo dovuti tornare sul lungomare dove cera la protesta. Allinizio labbiamo presa un po sul ridere, cera tanta confusione che sembrava quasi una situazione comica, ma quando siamo arrivati davanti ai manifestanti ho avuto paura e ho chiesto ai miei compagni di starmi vicino. Loro non erano tanti, ma erano cattivi. La polizia ha fatto un ottimo lavoro, cercando di tenerli calmi, ma loro non ci sentivano. Hanno provato a tirare gi dalla bici Viviani e a Colbrelli hanno dato un pugno in un occhio. Poi mentre cercavo di uscire dal casino uno mi ha spinto e ho picchiato il ginocchio. E giusto che ognuno esprima la propria idea, ma cos no. E una protesta esagerata e strumentalizzata. E c unaltra cosa che lo rende furibondo: Ci urlano che siamo bastardi, figli di puttana, traditori. Ma traditori di che? Noi siamo lavoratori che ci facciamo un culo che neppure simmaginano. In questo gruppo c chi guadagna meno di una miseria. Mollare? Mai, abbiamo diritto a lavorare. O no?.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
SABATO 5 e ultima tappa, RoveretoMontecchio Maggiore, 170 km

Linnamorato tradito diventa il peggior nemico. Cos i media di casa contestano lArthur Ashe, il pi grande stadio di tennis del mondo: non era meglio tagliare qualcuno dei 22.547 posti e prevedere un tetto per salvare gli Us Open dalla pioggia? E rimangono scettici su Donald Young, troppo amato, da numero 1 del mondo junior, come primo fenomeno di colore (dopo Arthur Ashe), e troppo viziato come nuovo fenomeno mancino (dopo McEnroe e Connors). E cos, ora che finalmente brilla, non convince: vuoi per il ritardo, vuoi per il look, vuoi per il carattere. Diventando il simbolo del nuovo tennis a stelle e strisce, giovane, promettente, ma da analizzare col miscroscopio. Con la protezione della signora del tennis, Chris Evert, che ha avocato nel suo club in Florida le migliori promesse, di Patrick McEnroe, il fratello buono ed educato, gi general manager del Programma di Sviluppo Giocatori della ricchissima Usta, e delluomo di campo Jos Higueras, in California. Mentre in marcia il progetto under 10, con campi pi piccoli e palle depressurizzate, che la Federtennis mondiale ha sposato da tempo mutuandolo dalla premiata ditta Bottazzi & Rossi a San

Donato Milanese. Mentre gli Us Open mettono in vetrina le babies Cristina McHale e la nuova Williams, Sloane Stephens, pi i muscoli del nuovo Roddick, Jack Sock.
Uomo Veloce, solido da fondo e reattivo a rete, Young, che comunque 1.83, non ha larma paralizzante, ma finalmente ha resistenza e forza mentale. Armi decisive per rimontare (5 set, 4 ore e 20 minuti) il macchinoso Wawrinka, nel secondo turno, qui agli Us Open, ed aprirsi la strada degli ottavi contro Murray. Che ha battuto a marzo a Indian Wells, quando il monello sempre con brillantino allorecchio e genitori al seguito

la bocciatura di Davis dellanno scorso, quando Patrick McEnroe gli ha preferito Harrison (indietro 120 posti nel computer).
Rilancio La colpa molto di Donald, molto di pap, Donald senior, coach di sempre, molto da mamma Ilona, ex promessa di tennis, molto del manager, Img, che lha fatto invitare in 13 tornei di livello troppo alto. Che, a 10 anni, John McEnroe battezz: E il primo che vedo con le mani come le mie. A 17, perdeva 6-0 60 da Berlocq a Miami: Mi dispiace di aver buttato via il mio talento, mi dispiace di aver abbandonato la scuola, mi dispiace di non essere abbastanza bravo. A 18, era il pi giovane fra i primi 100 del mondo: n. 73. Ma solo oggi, a 22, dopo tanto allenamento con Fish, Querrey e Sampras, a Carson in California, annuncia: Ognuno ha una luce dentro, la mia si accesa adesso: riesco a mettere pi match uno dietro laltro, credo in me stesso, anche quando sono sotto 0-40 o 0-4. Sento che posso giocare match lunghi e questo mi tranquillizza, di testa. Sono maturato. Firmando la pace con Patrick il buono: Donald diventato un uomo. E ritrovando la sua folla, afroamericana: Loro vogliono che vinca, e io voglio giocare a tennis perch amo il gioco e, se non ce lho, mi manca. Non business, non lavoro, per me. Senza polemica?

Io gioco perch mi piace il tennis: per me non lavoro e neppure business


ha lanciato lennesima polemica, via Twitter. Non: Ho battuto il numero 5 del mondo, il mio primo top-ten, ho vinto il Challenger di Tallahassee, perch non mi date una wild card al Roland Garros?. Ma un rude: F..k USTA! Theyre full of s..t! They have screwed me for the last time (Vaff.. Usta, siete pieni di m... Mavete fregato per lultima volta!). Cio dopo

PARTITE ANCORA RINVIATE

Vince la pioggia e si arrabbiano i giocatori


NEW YORK Cancellati tutti i match di marted, ieri la pioggia ha rinviato alle 12.30 (le 18.30 in Italia) linizio delle partite previsto per le 11, ma dopo 15 minuti ha costretto ancora sotto coperta i protagonisti degli Us Open. Fra i quali c anche lultima italiana in gara in singolare, Flavia Pennetta (n. 25 del mondo), nei quarti contro Angelique Kerber (92), il cui incontro previsto prima come terzo match era stato promosso a secondo, sul Grand Stand, dopo Young Murray. Feroce presa di posizione dei giocatori (guidati ad Nadal), che hanno fatto chiaramente capire di non voler giocare su campi scivolosi nonostante lorganizzazione continuasse a rinviare i match senza decidere la sospensione. Polemiche che continuano perch gli Us Open sono lunico Slam ancora senza un tetto (il Roland Garros ce lavr dal 2014) per continuare la disputa del torneo in caso di pioggia. Le ultime 3 finali uomini sono infatti slittate a luned, ma coprire limmenso Ashe costerebbe 150 milioni di dollari perch non erano stati previsti i sostegni architettonici per una nuova struttura.

Ancora pioggia sugli Us Open AFP

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 all'indirizzo internet:

www.piccoliannunci.rcs.it

CAPO area importante azienda nazionale prodotti di consumo per settore industria e medicale-estetico cerca agenti monomandatari per zona Milano e provincia, Novara, Varese, Como e Sondrio. Offresi portafoglio clienti, telefono, fisso, rimborso spese, possibilit di carriera, ottime provvigioni. Tel. 331.72.16.454.

VENDITORI E PROMOTORI

2.3

Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

COMMERCIALISTI cercano collaboratore/ trice neolaureato con specifica specializzazione o massimo 1 anno di praticantato c.v. tecaconsulting@tecaconsulting.com

VIA BEATO ANGELICO vendesi bilocale di 80 mq. circa con cucina separabile, camera matrimoniale, soggiorno con zona pranzo e bagno. Termoautonomo. 02.88.08.31. VIA BUSSETO contesto d'epoca ristrutturato bilocali nuovi mansardati, terrazzo. Pronta consegna. 02.88.08.31. VIA EMANUELE FILIBERTO - in nuova costruzione con alti standard energetici e costruttivi, bilocale con ampio balcone. Disponiblit box. 02.34.93.16.65 - http://filiberti.filcasaservice.it

VENDITA MILANO HINTERLAND

5.2

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

2.5

IDROCENTRO SPA di Cornaredo idrotermosanitari ricerca commesso magazziniere inviare curriculum 02.93.62.224 - acq.antonella@idrocentro.com

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

OFFERTE

3.1

VENDITA

BASIGLIO bilocale 51 mq ingresso, soggiorno, angolo cottura, camera, bagno, loggia. Possibilit box/posti auto. 02.90.75.16.88 - http://milano3.filcasa.it CORSICO centro - palazzina di nuova costruzione appartamenti, terrazzi, balconate, cantine, box. 02.45.11.91.66. LIMITO PIOLTELLO nuova realizzazione ultimi piani appartamenti con ampi sottotetti 224.000,00 euro. 02.92.67.654.

5.3

1
OFFERTE DI COLLABORAZIONE

IMPIEGATI

1.1

INGEGNERE 57enne libero professionista residente centro Italia con dimora Milano, vasta esperienza startup complessi industriali, esamina proposte studi associati o incarichi breve-medio termine. Tel. 335.81.35.609.

COMO adiacenze golf villa, mq. 230, 370 sottostanti. Piscina, parco. 1.800.000,00 Euro. 335.68.94.589.

ACQUISTI

5.4

CONTABILE capo e/o responsabile 360 gradi da fornitori a clienti passando da banche F24 cespiti iva contabilit generale fino al bilancio. Tenuta libri inventario, soci, assemblea cda. Tel. 339.62.27.997. ESPERTO amministrazione, controllo di gestione piccole e medie imprese industriali e commerciali. Milano/hinterland. demazzoli@gmail.com IMPIEGATA in mobilit offresi contabilit clienti-fornitori, primanota, cassa, recupero crediti. 347.30.69.079. PROGETTISTA disegnatore esecutivo strutture metalliche offresi a societ di progettazione, studi tecnici, imprese. 338.84.33.920 - 02.25.62.541.

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.1

PRIVATA acquisterebbe solo da privati appartamento due/tre ambienti su direttrice Cadorna, Pagano, Wagner. No primo piano. Martinelli 347.27.77.437. SOCIET d'investimento internazionale acquista direttamente appartamenti e stabili in Milano. 02.46.27.03.

VENDITA MILANO CITTA'

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

RAGAZZO srilankese 34enne referenziato offresi come domestico, autista, custode. Patente B. 392.50.73.630.

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

CONTABILE pensionato offre collaborazione part-time a media piccola societ. Tel. 347.01.67.380. SESSANTENNE pensionato ottima presenza libero impegni famigliari offresi come autista custode. 339.21.40.757

2
RICERCHE DI COLLABORATORI

IMPIEGATI

2.1

CONSORZIO di Milano cerca contabile esperta proveniente dal ramo cooperative produzione lavoro. Fax 02.53.58.16.69 email: info@consorzioambro.it

di brokeraggio ricerca personale provata esperienza assunzione gestione RCA e rami elementari / rischi industriali. Inviare curriculum mail info@mbainsurance.it o fax 02.80.56.856.

SOCIET

AGENTI RAPPRESENTANTI

2.2

AGENZIA Kraft, Leaf, Haribo, Saiwa sede in Guanzate (Co) via Roma, 30 cerca subagenti mono e plurimandatari per zona Milano citt e provincia. Vendita in bar - tabacchi. Inquadramento Enasarco. Colloqui tel. 031.97.61.76

ACCURSIO adiacenze vendiamo pied--terre di 90 mq. su due livelli. Ristrutturato e condizionato. Possibilit posto auto. 02.88.08.31. ATTICO Monti da ristrutturare 120 mq. Terrazzo panoramico 130 mq. Box, posto auto. Bei 02.46.26.86. CENTRO attico 420 mq. oltre terrazzi splendida vista parco archeologico tre box edificio nuova costruzione. Tel. 02.45.48.32.49 - 338.20.68.368. isstudioimmobiliare.blogspot.com CIRCO - Del Torchio ultimo piano soggiorno 2 camere cucina doppi servizi balconata ristrutturato climatizzato euro 785.000,00. Box. BEI 02.46.26.86. CORSO GENOVA adiacenze, vendesi a reddito ampio bilocale con balcone e cucina separata. Doppia esposizione. 02.88.08.31. CORSO Italia adiacenze Duomo universit particolare appartamento mq. 75 oltre mq. 55 basement abitabile Box doppio - isstudioimmobiliare.blogspot.com Tel. 02.45.48.32.49 cell. 338.20.68.368. MM MACIACHINI trilocali nuova costruzione. Piani alti. Possibilit box. 02.69.90.15.65 - http://murat.filcasa.it MM ZARA nuova costruzione splendido attico 3 locali, riservati terrazzi. Box. 02.88.08.31 - www.filcasaservice.it PALAZZO DELLA FONTANA - attico mq. 220 con splendida terrazza panoramica. Studio Ratti 02.79.98.81. PAOLO LOMAZZO 52 direttamente il costruttore propone edificio prestigioso nuova realizzazione varie metrature, terrazzi, box. 02.34.59.29.72 www.52greenway.it PARCO SEMPIONE - appartamento mq. 165, salone, cucina, 3 camere, 2 bagni. Box. Studio Ratti 02.79.98.81. PIAZZA NIZZA attici panoramici, due livelli, ampi terrazzi, soggiorno, cucina, tre camere, triservizi. Pronta consegna. 02.69.90.15.65. PIAZZALE MARTINI edificio signorile, bilocale, soggiorno, cucina, camera, bagno. Studio Ratti 02.79.98.81. S.SIRO adiacenze vendesi bilocale ristrutturato con ampia balconata. 02.88.08.31. SARPI adiacenze MM Moscova palazzina d'epoca vendiamo loft personalizzabili contesto signorile. 02.34.93.07.53. TACCIOLI adiacenze stazione Affori nord Affori / MM3 in splendida corte, bilocale nuovo. Box. 02.66.20.76.46.

IMMOBILI RESIDENZIALI AFFITTI

6
6.1

OFFERTA

ATTENZIONE lago d'Orta a picco sul lago vista paradisiaca nuova dimora portico giardino ottime finiture euro 89.000 acconto euro 29.000 resto ampie dilazioni senza interessi. 035.41.23.029. CAPRI Villa Carla vendesi - www.villecapri.it - tel. 333.38.30.000 - 338.82.01.781. COLLINE PIACENTINE Valtidone. Vista panoramica, caratteristico borgo. Proponiamo casali con giardino e appartamenti con travi a vista. Da Euro 88.000. Maggi Group RE. Tel. 0523.49.81.114. Cell. 320.72.87.417. DIANO CASTELLO (Im) certificazione energetica, direttamente dal costruttore bilocali - trilocali vista mare con giardini, posto auto / box; 20% in acconto + 80% finanziamento agevolato. Tel. 019.67.58.40 www.impresacappelluto.com EZE esclusiva. In anteprima appartamenti nuovi, vista mare mozzafiato, piscina. Da Euro 421.500 Italgestgroup.com 0184.44.90.72. GOLFE JUAN pochi passi dal mare, piccola palazzina immersa nel verde belle terrazze prestigiosa ristrutturazione, finiture lusso, mono, bilocali da 185.000 euro. ISIT 800.77.75.10 www.isitimmo.com NOLI (Sv) in tipica borgata ligure, a pochi passi dal mare, vendiamo alloggi bilocali e trilocali, pronta consegna. Tel 019.67.76.99 - 339.18.95.414. PIETRA LIGURE fronte mare, nuovi appartamenti, termoautonomi, ascensore, solare, posizione unica. Rara opportunit. Tel. 019.62.62.86 - cell. 392.06.57.888 - cell. 347.91.03.049. PORTO ROTONDO Punta Volpe, direttamente sul mare prestigioso appartamento con veranda e giardino. 0789.66.575 www.euroinvest-immobiliare.com SARDEGNA Carloforte impresa vende abitazione indipendente ristrutturata arredata centro paese ottimo investimento. 800.090.100. Euro 59.000 pazzesco! Tutto compreso arredato corredato. Solo noi! E' un villaggio turistico realizzato su un piano unico con bungalow, parco davanti alla spiaggia con guardiania sala Tv sala lettura sala colazione. Perch costano cos poco? Perch erano 49 ne restano 15 e queste ultime le scontiamo del 20%. Capito? Tel. per vedere 035.47.20.050.

QUADRONNO prestigioso contesto vendiamo nuovo splendido ufficio 100 mq. Possibilit box. 02.88.08.31. SANT'AMBROGIO adiacenze affittasi negozio di 3 vetrine con soppalco e bagno. Ristrutturato. 02.88.08.31 www.filcasaservice.it VENDESI affittasi con eventuale riscatto nuovi capannoni di piccoli e medi tagli in Bussero, Casarile, Gessate, Liscate, Pessano, Trivolzio, Vignate e Vernate. Tel. 02.95.74.38.36. - 348.53.19.070. VITTOR PISANI negozi, magazzini varie metrature carico/scarico. Liberi o occupati. 02.67.07.53.08 - http://cappellini.filcsaservice.it

ATTIVIT da cedere/acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili ricerca soci. Business Services 02.29.51.80.14 UDINE centro storico, cedesi negozio avviato. Merceologia non vincolante. Info cell. 338.90.73.797.

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

9
TERRENI
SALICE TERME vendesi splendida fattoria: casa padronale, rustici. Terreno mq. 70.000: frutteti, vigneti, prati, maneggio, ruscello. Molto redditizia. 680.000,00 euro. 0383.92.902. TOSCANA importanti propriet Firenze, Chianti, Montalcino, Lucca, Maremma: aziende agricole/vinicole, agriturismo, borghi medievali, ville storiche, case antiche finemente restaurate con piscina, palazzi. Tel/Fax 055.28.39.01 cell. 335.65.65.160. Mail: info@mochi.it

ACQUISTIAMO Brillanti, Oro, Monete, SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione
6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765 - info@nexiagold.it

19
AUTOVEICOLI

10
VACANZE E TURISMO

AUTOVETTURE

19.2

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

10.1

CQUISTANSI automobili e fuoristrada, qualsiasi cilindrata, pagamento contanti. Autogiolli, Milano. 02.89.50.41.33 - 02.89.51.11.14.

CAGLIARI affittasi pentavani, cucina biservizi, 3 balconi, piano alto, riscaldamento Euro 900. Inintermediari San Benedetto. 349.08.31.671. CENTRO STORICO affittiamo prestigiosi appartamenti ristrutturati, elegantemente arredati. Monolocali, bilocali, trilocali, quattro locali. 02.88.08.31. S. AMBROGIO prestigioso edificio d'epoca raffinato appartamento quadrilocale, ristrutturato. Balconi. Parzialmente arredato. Aria condizionata, idromassaggio. 02.88.08.31 www.filcasaservice.it SAN BABILA - piano alto bilocale arredato mq. 55 c.a. Studio Ratti 02.79.98.81.

SARDEGNA SUL MARE

RICHIESTA

6.2

IMMOBILI COMMERCIALI E INDUSTRIALI

8
8.1

BANCHE multinazionali necessitano di appartamenti o uffici. Milano e provincia 02.29.52.99.43. MULTINAZIONALE cerca per dipendente trilocale/quadrilocale in Milano zona servita. 02.67.47.96.25.

OFFERTA

7
IMMOBILI TURISTICI

VALGARDENA ORTISEI VENDESI APPARTAMENTI LIBERI mono-bilo-trilocali in complesso residen-

ziale alta qualit. Posizione prestigiosa. HABIT SRL: 335.67.58.813. www.habitimmobilien.it

COMPRAVENDITA

7.1

APPARTAMENTI sul Lago di Garda, incluso posto auto e possibilit posto barca, anche vista lago. Da euro 140.000 Tel. 0365.72.733. ATTENTI investitori. Lago Garda 109.000,00. Appartamenti in villa. Vista spettacolare. Impresa. 035.56.58.50.

AFFITTASI Milano zona Mecenate fronte tangenziale est uscita CAMM complesso industriale commerciale riqualificabile outlet discoteca. 02.33.57.271 www.giardini.it/ fantoli BAIAMONTI epoca nuovo contesto signorile loft trilivello varie metrature da personalizzare. 02.34.93.07.53 www.filcasaservice.it BUONAPARTE ufficio grande rappresentanza mq. 420 condizioni perfette. Gi disponibile. Studio Ratti 02.79.98.81. CENTRO Bonaparte prestigioso negozio nove vetrine. Personalizzabile, ristrutturato. Soppalchi, sottonegozio. 02.89.09.36.75 www.filcasaservice.it MM ROVERETO vendiamo laboratorio con permanenza di persone 78 mq. 85.800,00 Euro. 02.88.08.31. MM TURRO per investimento negozio 21 mq. da ristrutturare libero subito. 02.88.08.31. PIAZZA GIOVINE ITALIA vendiamo negozio 70 mq. due vetrine, soppalco, cantina. 02.88.08.31. PIAZZA VETRA adiacenze ottimo investimento 600 mq., negozio affittato 13 vetrine. Alta redditivit. 02.88.08.31 www.filcasaservice.it PIAZZALE LODI adiacenze (via Tito Livio) vendiamo / affittiamo comodo box doppio. 02.88.08.31.

LAST MINUTE Jesolo (Venezia) 0421.97.18.11-38.01.08. Hotels 3/4 stelle, sul mare. Spiaggia privata, ottima cucina. Mezza pensione offertissima euro 37,00. RIMINI Hotel Leoni tre stelle. Tel. 0541.38.06.43 - Direttamente mare, gratis spiaggia, piscina, sauna idromassaggio, palestra, bagno turco, parcheggio, biciclette. Animazione. Camere tv. Bevande ai pasti, scelta men, colazione contorni buffet. Settembre Ottobre 40,00/33,00 www.hotelleoni.it RIMINI Hotel Torretta Bramante tre stelle. Tel. 0541.38.07.96 - Direttamente mare, gratis spiaggia, piscina, sauna idromassaggio, palestra, bagno turco, bicicletta. Animazione. Camere tv. Bevande ai pasti, scelta men, colazione contorni buffet. Settembre Ottobre 40,00/33,00 - www.hoteltorrettabramante.it VARAZZE Soggiorno Sole mezza pensione giorno 40,00 settimana 240 euro. Parcheggio. 019.96.120.

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

CAMPEGGI E NAUTICA

10.3

AFFITTASI caicco per crociere Croazia prezzo giornaliero euro 900 capitano cuoco carburante compresi. Info 339.84.71.808 - www.bellalaura.it CERVIA Vendesi affittasi posto barca 12 metri. Subito disponibile. Tel. 328.98.55.719. harloy@iol.it

A Aabaa Naturalmente relax, fantastici massaggi olistici, piacevoli percorsi termali. 02.29.40.17.01 - 366.33.93.110. ABBANDONATI a massaggi ayurvedici, percorsi bellezza scontati. 02.91.43.76.86. www.body-spring.it AMBIENTE riservato elegantissimo, trattamenti antistress, idromassaggio. A settembre nuove promozioni! 02.49.46.01.28 345.13.53.829. CENTRO italiano, ambiente raffinato. Massaggi olistici, rilassanti, tantissime promozioni. Porta Venezia 02.39.66.45.07. CINQUE GIORNATE ambiente climatizzato un mondo di relax trattamenti olistici. Classe. 02.54.01.92.59. DELIZIOSO centro benessere italiano massaggi olistici ambiente elegante per il tuo relax. 02.39.68.05.21. ELEGANTE centro olistico esegue trattamenti rilassanti, aromaterapia. Professionalit, cortesia. Fieracity Milano 02.43.91.26.05. MONNALISA beauty center, ambiente rilassante, massaggi olistici con sauna e bagno turco. 02.66.98.13.15.

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. A MILANO Agenzia Azzurra presenta graziose accompagnatrici, attraenti fotomodelle deliziose hostess. 339.64.14.694. AGENZIA accompagnatrici alta classe, bella presenza, fotomodelle, in tutta Italia. Milano. 333.49.59.762. CONTATTO diretto 899.89.79.72. Autoritaria 899.00.41.85. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

SIAE SRL ABBIAMO GRUPPI acquirenti interessati ad investire tutti i settori ovunque.
Telefono 02.89.28.06.00. ASTI agriturismo avviato, scuderia, maneggio, piscina, 1150 mq. abitativi, 7 ettari terreno, portico. 327.36.38.311.

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Pentathlon moderno A MOSCA

Mondiali, in palio pass olimpici


(fe.pas.) Oggi a Mosca, con la gara di qualificazione donne, inizia il Mondiale che, oltre alle medaglie, assegna tre carte per i Giochi olimpici di Londra 2012 al podio maschile e femminile. LItalia si presenta con 8 pentatleti: Nicola Benedetti (Forestale), Riccardo De Luca (Carabinieri), Auro Franceschini (Carabinieri) e Fabio Poddighe (Sport Full Time Sassari), Lavinia Bonessio (Esercito), Claudia Cesarini (Fiamme Azzurre), Sabrina Crognale (Fiamme Oro) e Alessia Mancini (Esercito). Gi qualificati allOlimpiade due azzurri: Federico Giancamilli e Pier Paolo Petroni, che lo scorso luglio hanno ottenuto il pass agli Europei di Medway (Gran Bretagna).

CICLISMO/ VUELTA, 17 TAPPA

Fa paura Froome il ciclista che viene dal Kenya


DAL NOSTRO INVIATO

tappe miste, con poca pianura: e potrebbero addirittura essere decisivi gli abbuoni. Ai traguardi intermedi, 6", 4" e 2" (due per tappa); al traguardo, 20", 12", 8". Ci prover, ha assicurato Froome. Mentre il capitano designato, Wiggins, ha ceduto, pur restando al terzo posto della generale.
I nostri Capitolo italiani: bene

Arco
COPPA MONDO (gu.l.g.) Conclusa la qualifica della 4a prova di Coppa del Mondo a Shanghai (Cina). Nellolimpico donne Valeeva prima con 663 punti: lazzurra tira oggi dai 16i con la vincente di Tukebaeva (Kaz)-Burgess (Gbr). La Lionetti ai 24i con la indonesiana Rochmawati e la Sartori con la messicana Bayardo. Nella prova a squadre le azzurre, terze con 1929 punti, affrontano domani ai quarti la vincente di Usa-Indonesia. Nel compound Longo e Tonioli ai 16i con la Tabanag (Fil) e la Soy (Ind) e Pagni ai sedicesimi con Chatterjee (Ind). Oggi eliminatorie individuali, domani eliminatorie a squadre e sabato le finali.

su pressione e miscela dellaria riuscendo a ricreare le condizioni che si trovano a 3200 metri di altitudine.

Pallamano
TROFEO LO BELLO (an.gal.) Domani ricorre il ventesimo anniversario della morte di Concetto Lo Bello, ex arbitro di calcio, presidente della Figh e membro della giunta del Coni. In sua memoria, il presidente federale Francesco Purromuto ha detto che verr intitolato un trofeo federale. COPPA ITALIA (an.gal.) Novit per la Coppa Italia. Per la prima volta sono state ammesse, insieme alle 12 formazioni di lite, i 20 club di A1. Nuova la formula a 8 gironi; passano ai quarti le prime. Qualificazioni il 16, 17, 21, 23, 24 e 25 settembre. Girone A: Bressanone, Bolzano, Pressano, Merano e Mezzocorona. B: Carpi, Parma, Cassano Magnago, Leno. C: Oderzo, Trieste, Ferrara, Torri. D: Bologna, Romagna, Poggio a Caiano, Casalgrande. E: Citt SantAngelo, Teramo, Chieti, Ancona. F: Fondi, Lazio, Gaeta, Sassari. G: Conversano, Noci, Fasano, Altamura. H: Siracusa, Enna, Palermo. PER SASSARI (an.gal.) Sorteggio a Vienna: Sassari, unica italiana in Coppa, al 2o turno della Cup Winners Cup femminile trova la Iuventa Michalovce, vice-campione di Slovacchia. Andata il 1 o 2 ottobre a Sassari, ritorno l8 o il 9 ottobre in Slovacchia.

CIRO SCOGNAMIGLIO PEA CABARGA (Spagna)

BOXE / Ex tricolore

Un duello appassionante, che terr viva la lotta per la vittoria finale della Vuelta probabilmente fino allultimo chilometro di gara. Lultimo arrivo in salita della corsa spagnola, a Pea Cabarga, ha premiato Chris Froome. Il 25enne britannico (nato in Kenia) del Team Sky, ai mille metri conclusivi, aveva anche staccato il leader Juan Jos Cobo, poi rinve-

nuto in extremis e battuto allo sprint. Froome, passato allinterno nellultima curva, molto vicino alle transenne, ha comunque guadagnato, su Cobo, 1" pi 8" di abbuono: ora insegue ad appena 13" il 30enne spagnolo della Geox-Tmc. Vivo a 50 km da qui e non avevo mai visto questarrivo, me ne sono pentito, ha detto. Nella Vuelta 1984 il francese Caritoux e lo spagnolo Alberto Fernandez furono separati da appena 6" a Madrid... Prima della passerella di Madrid (domenica), ci sono tre

Bruseghin, allattacco e 7 al traguardo. Nibali, 15 a 51", ha confermato di non essere al livello dei migliori in salita. Froome mi ha chiesto se volessi attaccare con lui, ma ha fatto una grande azione e io non avevo, semplicemente, il suo passo. Ha comunque scalato una posizione, approfittando della crisi di Fuglsang: 7 a 431". Cercher un successo di tappa, ha promesso. Sta pensando alla frazione di Bilbao, domani. Una giornata comunque storica: la Vuelta torner nei Paesi Baschi dopo 33 anni. Oggi intanto lannuncio ufficiale: nel 2012 partenza da Pamplona. Casa Indurain.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Beach volley
MONDIALE UNDER 21 (c.f.) Ai Mondiali Under 21 ad Halifax (Can), oro agli ucraini Samoday-Popov, 2-1 su Kantor-Losiak (Pol), terzi Vitor Felipe-Marcus (Bra). Tra le donne successo delle svizzere Betschart-Heidrich, 2-1 ad Altomare-Humana Paredes (Can), bronzo a Van Gestel-Braakman (Ola).

Boxe
MEDI ITALIANI (r.g.) A Chiari (Bs) i medi Fabio Hage (3) e Piero Mucci (5) sui 6 round. CALABRESE (m.moro.) Al torneo International Womens Boxing di Nikolaev (Ucraina) Valeria Calabrese (51 kg) stata eliminata ai quarti dalla bielorussa Iana Levankova per 6 a 5.

Pallapugno
SERIE A (c.f.) Nuovo cambio al vertice dopo il 2o turno di ritorno della poule scudetto. Risultati: Canalese-Pro Paschese 11-4, Alta Langa-Monferrina 11-4, Subalcuneo-Albese 7-11. Classifica: Canalese 29; Subalcuneo 28; Albese 23, Alta Langa 20; Pro Paschese 19; Monferrina 14. Playout, risultati 2a rit.: Virtus Langhe-Monticellese 11-0, San Leonardo Imperia-Castagnolese 11-5, San Biagio Mondov-Don Dagnino Andora 11-5. Classifica: Virtus Langhe 23; San Biagio 20; San Leonardo 19; Don Dagnino 16; Castagnolese 3; Monticellese 2.

Presciutti, ora c larresto

I RISULTATI

Nibali sale: settimo Domani si torna nei Paesi Baschi


ARRIVO: 1. Chris FROOME (Gb, Sky) 211 km in 4.52, media 43,262, abb. 20"; 2. Cobo (Spa, Geox Tmc) a 1", abb. 12"; 3. Mollema (Ola, Rabobank) a 21", abb. 8"; 7. Bruseghin a 29"; 15. Nibali a 51". CLASSIFICA: 1. Juan Jos COBO (Spa, Geox Tmc); 2. Froome (Gb, Sky) a 13"; 3. Wiggins (Gb, Sky) a 141"; 4. Mollema (Ola) a 205"; 5. Menchov (Rus) a 348"; 7. Nibali a 431". OGGI: 18 tappa, Solares Noja, 174 km. Eurosport, 16.

Canoa Mondiale slalom Vento, niente gare


(a.fr.) Nella prima giornata dei Mondiali, a Bratislava (Slk), gare annullate per troppo vento. Dopo la prima manche, erano in zona qualifica due dei tre equipaggi azzurri del C2 (Masoero-Benetti 11o, Camporesi-Ferrari 16o, fuori Gejdos-Colazingari 35o) e i K1 femminili con Clara Giai Pron (19a) e Angela Prendin (25a). Il programma slitta di un giorno: le gare di ieri vengono recuperate oggi, mentre domani si potrebbero disputare sia le qualifiche che le semifinali del K1 maschile (decisione definitiva stamattina) con il campione del mondo in carica, Daniele Molmenti, Omar Raiba e Giovanni De Gennaro, e del C1 con Stefano Cipressi, Roberto Colazingari e Stanislav Gejdos. Se il vento continuasse, il programma potrebbe essere modificato escludendo le categorie non olimpiche: quelle a squadre e il C1 donne.

Pallavolo
LUTTO E morto Aldo Ferrari, storico vicepresidente del Santl e poi del Maxicono Parma, nonch padre di Matteo, gi secondo di Montali nellanno del Grande Slam (1990) e ora g.m. del Parma donne in A-1.

Marco Presciutti, 39 anni

Taekwondo
RANKING Pubblicati ranking dei primi 15 al Mondo nelle categorie olimpiche con 3 azzurri. Nella -80 kg Mauro Sarmiento 4o (1. Azadany, Iran), nella + 80 Carlo Molfetta 6o e Leonardo Basile 9o (1. Karami ,Iran).

(an.m) Gianfranco Rosi, il pi titolato dei nostri campioni del mondo, aveva presentato il nipote con grande orgoglio quando era ancora allapice della carriera. Dopo lesordio professionistico del 92 il perugino Marco Presciutti (oggi 39enne) era diventato campione italiano dei leggeri (95) e nel 99 a Fiume in Croazia aveva conquistato un fantomatico titolo mondiale Ubf dei welter. Poi un anno prima di chiudere la carriera (20 vittorie, 4 sconfitte e un pari), nel 2001 era gi finito in manette in una maxioperazione con 105 arresti in tutta Italia per vari reati. Adesso arrivato addirittura larresto: lex pugile infatti accusato di aver rubato insieme a due complici albanesi gli incassi dalle slot machine nel bar che lui stesso gestiva a Deruta (Pg).

La gioia di Chris Froome, 25 anni: lo spagnolo Cobo battuto BETTINI

Disabili
MONDIALI CICLISMO (c.arr.) Prime medaglie ai Mondiali di paraciclismo su strada da oggi a domenica a Roskilde (Dan), con 21 azzurri fra i 358 atleti di 21 Paesi. LItalia del c.t. Mario Valentini si presenta con i campioni del mondo Fabrizio Macchi (crono, cat. C2, reduce da una caduta ieri in allenamento), Andrea Tarlao (crono, C5) e i fratelli Luca (guida) e Ivano Pizzi (tandem, non vedenti), oltre ai viceiridati Roberto Bargna (in linea, cat. C3), Gianluca Fantoni (in linea, C4), Giorgio Farroni (in linea e crono, T2). Al via anche i bronzi 2010 Francesca Fenocchio (in linea e crono, H2) e Michele Pittacolo (in linea, C4). Attesi anche Pierpaolo Addesi (C5), Vittorio Podest (H2) e Alex Zanardi (H4).

Ippica HA GIA 4 FIGLI SUPER

Pallanuoto QUALIFICAZIONI

Tiro a segno
TRICOLORI GIOVANI (m.l.) Il poligono milanese della Cagnola ospita da oggi a domenica ledizione 2011 dei Campionati italiani giovani. In gara (armi aria compressa e fuoco) circa 300 atleti delle categorie Juniores, Ragazzi e Allievi.

Claba super mamma Posillipo oggi Vince anche Freezy in Champions


MILANO La saga continua. Ieri a Milano ha debuttato e vinto la 2 anni Freezy, figlia di Dalakhani (vincitore di Arc) e della super mamma Claba di San Jore. Questultima, che ora ha 13 anni, ha una produzione incredibile. Sono infatti suoi figli due vincitori di Derby (Awelmarduk e Carckerjack King), un vincitore del GP di Milano (Jakkalberry) e uno del GP Italia (Kidnapping). E ora c questa Freezy, come i suoi fratelli portacolori della scuderia Effevi di Felice Villa e allenata dai fratelli Botti. Ieri ha fatto suo il Premio La Bergamina per i debuttanti facendo intravedere buoni mezzi, lasciando la seconda arrivata a due lunghezze e mezza. Il prossimo prodotto di Claba di San Jore (questa volta da Cape Cross) passer allAsta yearling Its di Settimo Milanese il 23 settembre.
CASTRONI VOLANTI Il castrone francese Rapide Lebel andr in Canada per disputare la Breeders Crown (m 1609) di Woodbine (29 ottobre), pista da 1400 metri. E trover pane per i suoi denti, esattamente un altro castrone, lamericano Sain Pail che questanno ha vinto 10 corse su 12 tra cui il Maple Leaf Trot e il Nat Ray.

Scattano le qualificazioni di Champions League. Il Posillipo nel girone di Kotor, in Montenegro, e debutta oggi alle 17 con lo Szeged (Ung). Le altre avversarie sono Panathinaikos (Gre), Montpellier (Fra), Kharkov (Ucr) e i padroni di casa del Primorac. Qualificazione garantita: passano le prime 4, ma il tecnico Carlo Silipo (che sabato festegger in piscina i 40 anni) tiene ad arrivare il pi in alto possibile anche in previsione del turno successivo.

Tuffi
GRANDI ALTEZZE (al.f.) Il russo Artem Silchenko (518.30) ha vinto lultima tappa del circuito mondiale di tuffi dalle grandi altezze a Yalta (Ucr) davanti al britannico Gary Hunt (465.75) che si imposto nella classifica generale.

Golf
UNDER 18 A TORINO

Manassero e Luna testimonial


Matteo Manassero e Diana Luna padrino e madrina della finale del Kinder Trophy, che dopo 22 tappe in tutta Italia si chiuso ieri al Circolo Golf Torino. Erano 150 i ragazzi Under 18 che hanno partecipato alla gara valida per il ranking italiano e patrocinata dalla Federgolf. I vincitori sono stati Davide Montaldo (70) e Francesca Chiaradia (76). E' bello essere la madrina di questa iniziativa della Ferrero ha detto Diana Luna, mamma da 16 mesi della piccola Elena . E' importante che i ragazzi imparino il valore e la cultura dello sport che aiuta a crescere e affrontare gioie e delusioni. Manassero, che come la Luna ha passato la giornata a firmare autografi, laltro testimonial: Un ruolo che mi piace, e per me importante. Essere un esempio per tanti giovani mi rende orgoglioso. Peccato che quando ho iniziato io ancora non fosse partito questo progetto.

Tiro a volo A BELGRADO

Football NFL AL VIA STANOTTE

Mondiali, oggi fossa femminile


Ai Mondiali di Belgrado oggi il giorno della fossa femminile. Dopo la strigliata da parte del c.t. Albano Pera allEuropeo, dove pure su queste stesse pedane era arrivato largento a squadre, tornano Deborah Gelisio, Giulia Iannotti e Jessica Rossi. Bisogna avere umilt, combattere dal 1o al 100o piattello, aveva rimproverato il c.t. alle ragazze. Riferendosi al rendimento altalenante nelloccasione. In cui la Gelisio, 4 volte iridata (3 nel double trap, una nella fossa) era entrata in finale da prima, salvo poi crollare al 5o posto. Le azzurre sono campionesse uscenti a squadre, e la Rossi ha vinto loro nel 2009 e il bronzo 2011. Occhio anche a San Marino, bronzo a squadre sia nel 2009 a Maribor che nel 2010 a Monaco di Baviera. Le azzurre juniores sono Iezzi, Stanco e Montanino.

Packers-Saints apre la stagione


Parte stanotte la stagione della National Football League con lopening game che, come dabitudine, mette di fronte le vincitrici degli ultimi due Super Bowl. I campioni in carica, i Green Bay Packers, ospitano (ore 2.30 italiane, diretta su Espn America, canale 214 di Sky) i New Orleans Saints. Domenica le altre partite della prima giornata, che si concluder con il Monday Night Miami-New England. La stagione regolare si concluder domenica 1 gennaio 2012, con i playoff che scatteranno il sabato successivo. Il Super Bowl numero 46 si giocher al Lucas Oil Stadium di Indianapolis il 5 febbraio. La stagione era stata a rischio per via della serrata dei proprietari, ma il nuovo accordo decennale con lassociazione giocatori ha assicurato una pace duratura.

EUROPEO BASKET (c.arr.) LItalia difende il titolo continentale e cerca un posto per Londra 2012 allEuropeo in carrozzina al via oggi fino al 18 settembre a Nazareth (Isr). LItalia nel gruppo B con Israele, Turchia, Svizzera, Belgio e Gran Bretagna, nel gruppo A Francia, Spagna, Germania, Svezia, Polonia). Le prime cinque alle Paralimpiadi. Italia fra le favorite con la Francia, vicecampione mondiale. Esordio per gli azzurri (Fabio Raimondi, Mohamed Bargo, Amine Moukhariq, Nicola Damiano, Galliano Marchionni, Vincenzo Di Bennardo, Damiano Airoldi, Alberto Andrea Pellegrini, Matteo Cavagnini, Lorenzo Molteni, Ahmed Rourahi, Mohamed Sanna Ali guidati dal nuovo coach della Briantea Cant, Malik Albes) domani alle 12.15 con la Gran Bretagna.

Vela
BERGAMO TRICOLORE (a.fr.) Dopo lEuropeo a Tavira, in Portogallo, lo scorso luglio, la 14enne triestina Francesca Bergamo si aggiudica anche il tricolore a Venezia, categoria Optimist. EUROPEO STAR (r.ra.) A Dublino al termine della 4a giornata del campionato europeo di Star (3 le prove disputate) Diego Negri e Enrico Voltolini sono al comando della classifica (1-2-1) davanti ai francesi FlorentRambeau e gli irlandesi OLearyBurrows. Presenti 27 equipaggi in rappresentanza di 17 nazioni. ROLEX CUP (r.ra.) Dopo lo stop forzato di marted causato dal maestrale, ieri si disputata a Porto Cervo la prima prova della Maxi Yacht Rolex Cup. Tra i Mini Maxi (che gareggiano per il titolo iridato di categoria) si imposto Ran 2 (tattico Adrian Stead), 2o Jethou (tattico Butterworth) 3o Alegre (tattico De Angelis). Nella classe Racing vittoria di Highland Fling di Irvine Laidlaw, che ha battuto Esimit Europa 2 di Igor Simcic (skipper Alberto Bolzan) che ha ottenuto il miglior risultato in tempo reale terminando il percorso di oltre 23 miglia in unora e 45 minuti. Tra i Racing/Cruising il migliore stato Dsk Pioneer Investments di Danilo Salsi (tattico Casale), tra i Wally primo Y3K mentre Nilaya (tattico Bekking) si imposto nella divisione SuperMaxi. Oggi seconda regata, partenza alle 11.30.

Ippica Quint 20-5-11-19-16


A Treviso - m 1609: 1 Merida Bi (M. Biasuzzi) 1.14.5; 2 Manolo Zs; 3 Famoso Jet; 4 Fraticello Jet; 5 Marciano; Tot.: 12,77; 4,94, 6,60, 4,93 (177,53). Quint: n.v. Quart: e 6.153,47. Tris: e 1.189,01. OGGI QUINT A ROMA A Capannelle (inizio convegno alle 14.40) scegliamo Extra (9), Raggiante (15), Nebbia di Latte (1), Gran Zamir (17), Mamurra (13) e Tarbush (8). SI CORRE ANCHE Milano (t. 14.30), Modena (15.10), Montecatini (15.20) e Napoli (t. 15.05).

Nuoto
IMPRESA E TRAGEDIA (al.f.) Massimo Voltolina riuscito a compiere la traversata del canale dOtranto (da Otranto a Capo Linguetta in Albania) di 85 km in 23h44'. Il 41enne statunitense John Caughlin, durante la Maui Channel swim, ha perso il braccio sinistro per lurto con lelica del motore di una barca di appoggio. ALTURA SIMULATA (al.f.) Liridato dei 100 sl James Magnussen e il farfallista Geoff Huegill hanno sperimentato presso listituto dello sport del Nuovo Galles del Sud a Sydney una vasca che simula lallenamento in altura. Il sistema agisce

AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI Monaldi-Cotugno-CTO


Via L. Bianchi 80131 - NAPOLI ESTRATTO DI BANDO DI GARA QuestAzienda ha indetto pubblico incanto per lappalto dei lavori di ristrutturazione, messa a norma e ammodernamento dellAla posteriore destra dellOspedale Monaldi. Importo a base dasta: 5.122.738,75 oltre 63.482,00 quali oneri per la sicurezza. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente pi vantaggiosa ai sensi dellart. 120 D.P.R. 05/10/2010 n. 207. Termine di presentazione delle offerte: 24/10/2011. Il bando integrale e i documenti di gara sono scaricabili dal sito aziendale www.aziendadeicolli.it. (sezione Monaldi). Data di invio alla C.E.E.: 01/09/2011. IL DIRETTORE GENERALE - Dott. Antonio GIORDANO

La vittoria di Freezy ieri DE NARDIN

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

GAZZATRAINER
LO SPORT PER CHI LO FA

La crono si vince prima del via


Con una bici cos particolare, importante per gli amatori essere caldi gi alla partenza
CLAUDIO GHISALBERTI

Primo, non nuocere. S, anche se potrebbe sembrare strano, il primo punto a cui un cicloamatore che vuole preparare una cronometro deve fare attenzione quello di non fare danni. Le prove contro il tempo richiedono una grandissima specializzazione, quindi lunghi allenamenti di adattamento e materiali tecnici ultrasofisticati, dove laerodinamica alla base di tutto.
Ripetute Il caso che prendiamo

in considerazione quello di chi, in un paio di settimane, vuole provare a prepararsi (allenarsi sarebbe impossibile) per la gara sociale che di solito si disputa su una distanza tra i 10 e i 20 chilometri. Ovviamente, bisogna partire da una buona base, quindi ci rivolgiamo a chi gi, almeno saltuariamente, partecipa a qualche gara amatoriale. Un paio di volte la settimana, bisogna fare delle ripetute in soglia. Se la gara sui 10 km, nel primo allenamento potrebbero andare bene 5 ripetute da 2 km, nel secondo 4 ripetute da 2,5 km. La settimana successiva, il primo allenamento con ancora 4 ripetute da 2,5 km e il secondo con 4 ripetute da 3 km. Il recupero tra una ripetuta e laltra alla frequenza cardiaca media.
Modifiche alla bici Questi alle-

ti in posizione da crono. Non disponendo di una bici specifica, bisogna per almeno adattarla e abituarsi alla posizione. Molto consigliate le impugnature da montare al manubrio (che deve essere abbassato) con gli appositi appoggi per gli avambracci. La sella va alzata e avanzata. Il punto chiave, per, viene al giorno della corsa. Mentre in una gara in circuito c sempre un breve periodo di adattamento fisiologico, nelle crono bisogna schierarsi sulla linea di partenza gi caldi e carburati, pronti ad andare subito a tutta, mantenere la pi alta velocit possibile e finire, se possibile, ancora in crescita.
Riscaldamento Diventa fondamentale quindi il riscaldamento, che per comodit meglio effettuare sui rulli. Lideale sarebbe fare almeno due progressioni alla soglia. Si parte tranquilli, poi quando si pronti si aumenta lintensit in modo che la frequenza cardiaca salga di 8 battiti al minuto. Una volta toccata la soglia, si rallenta, si lascia regolarizzare il cuore e si ripete la progressione. Questultima fase deve terminare il pi possibile vicino al momento della partenza, quindi meglio fare due calcoli e studiare bene i tempi. Durante la fase di riscaldamento importante avere una giusta idratazione, mentre in gara, visto la breve durata dello sforzo, la borraccia un peso inutile.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IN POSIZIONE IMPUGNATURE PER GLI AVAMBRACCI, SELLA PI ALTA E AVANZATA

Radio corsa
di LINUS

Con Macchi sulle strade di Pantani Che lezione


Conosco Fabrizio Macchi da molti anni, grazie soprattutto al nostro comune amico Bruno Arena, il bello dei Fichi dIndia. Sono entrambi di Varese, grandi ascoltatori, e soprattutto maniaci della bicicletta. Ho pedalato con Macchi quest'estate, una di quelle proposte incaute che si fanno quando si in vacanza. Era una domenica mattina di giugno, calda e luminosa. Le colline romagnole hanno un fascino particolare, sar lo spirito di Marco Pantani che ancora dappertutto, sar che in quelle zone non c' nessuno che non abbia una bici da corsa in garage. Noi eravamo in cinque o sei, io il pi scarso, un paio invece decisamente competitivi. Sulla prima vera salita Fabrizio se n andato con la facilit involontaria di chi appartiene a unaltra categoria. Che non quella dei disabili, ma quella dei campioni. Che non hanno solo un grande cuore, ma soprattutto una grande determinazione. Voi che vi lamentate per la scomodit dei sellini o della posizione di guida, che fate fatica a sganciare i pedali o non sapete riparare una foratura, pensate a quanto amore ci vuole per fare tutto questo con una gamba sola, come uno splendido fenicottero. Vola Fabrizio!
CHIEDI ALLESPERTO per scrivere ad Arcelli

ECCO LE DIFFERENZE CON LA BICICLETTA NORMALE Il disegno in alto mostra un ciclista in sella alla bici da crono durante il riscaldamento sui rulli. La posizione quella che si utilizza in gara, con il busto proteso in avanti e gli avambracci poggiati sui semimanubri. Schiena bassa e quasi parallela al terreno, per ottenere la massima aerodinamicit. Qui a sinistra, le modifiche principali rispetto a una bici tradizionale: i pro abbassano il manubrio anche di 10 centimetri. La sella viene alzata minimo di 1 cm, e avanzata

namenti dovrebbero essere fat-

lesperto

Prova sprint, bastano le gelatine


assumere bevande, come diventa necessario, invece, quando le prove sono pi lunghe, specie se durano pi di unora e si disputano con valori elevati di temperatura e di umidit. Prima della gara, in ogni caso, durante il riscaldamento (una fase pi lunga della stessa competizione), Macchi produrr una certa quantit di sudore, anche perch pedaler sui rulli, dunque in una situazione nella quale molto ridotta la dispersione di calore con il mec-

ENRICO ARCELLI*

Proprio oggi Fabrizio Macchi parteciper in Danimarca alla prova a cronometro dei Mondiali di paraciclismo. Ha gi vinto due volte: nel 2009 a Bogogno e lo scorso anno in Canada. La distanza della sua gara di 21 km e Macchi che pure ha un solo arto inferiore la completer certamente in meno di mezzora. Quindi non gi occorrer

Oggi in Danimarca si corre la crono iridata di paraciclismo Uno sforzo breve: a Macchi serviranno solo zuccheri

canismo chiamato convezione, quello in cui laria a contatto con la cute si riscalda e sottrae calore alla pelle. Dopo il riscaldamento, perci, certamente berr, per essere sicuro di presentarsi ben idratato alla partenza. Trenta o quaranta minuti prima del via, consumer una di quelle gelatine a base di fruttosio e di isomaltulosio che vengono assorbite in modo modulato, una volta arrivate nellintestino. Perci non gli servir neppure assumere car-

boidrati nel corso della gara, come diventa indispensabile (e vantaggioso per la prestazione) quando lo sforzo dura molto pi a lungo. Una prova di 21 km, per quanto corsa con il massimo dellimpegno, pu infatti essere portata a termine utilizzando quasi soltanto le energie che gi si trovano nel corpo, soprattutto il glicogeno dei muscoli e del fegato, oltre a quelle derivate dalla gelatina. *medico sportivo e dietologo

gazzatrainer@rcs.it

Fabrizio Macchi: Campione mondiale e Recordman - Crono Diversamente Abili

LIDRATAZIONE IDEALE DURANTE E DOPO LO SPORT


Idratazione immediata e di lunga durata per combattere la fatica. Ideale durante e dopo lattivit, per ridurre la sete e reintegrare i minerali e i carboidrati. In formato granulare, facilmente solubile in acqua.

Science in Nutrition

www.enervitsport.com

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

_il piano economico

notizie tascabili
Il ministro rassicura

La Manovra ha avuto la fiducia Ma allora siamo fuori dai guai?


Il Senato ha detto s al decreto, che sabato dovrebbe diventare legge: le Borse hanno risposto bene, eppure sul lato della spesa non stato fatto nulla
Il Senato ha votato la fiducia al governo e approvato di fatto la Manovra nella sua ultima versione, quella architettata dopo lappello di Napolitano in favore di misure efficaci e credibili. Voto senza sorprese: 165 s, 141 no, tre astenuti. La conversione definitiva dovrebbe avvenire entro sabato, certamente con un altro voto di fiducia alla Camera e su un testo identico a quello passato ieri. Mentre a palazzo Madama si votava, cinquecento persone provenienti da piazza Navona hanno tentato di forzare i blocchi della polizia e di arrivare davanti alla sede del Senato. Ci sono stati spari di bengala e mortaretti, poi la polizia ha disperso i manifestanti con un paio di cariche. Davanti a palazzo Madama ha stazionato comunque fin dalla mattina un presidio dei sindacati di base che si oppone alla Manovra.

Fazio: Non esiste unemergenza per la tubercolosi


Nessuna emergenza Tbc in Italia e i bambini coinvolti non avranno conseguenze: lo ha detto il ministro della Salute Ferruccio Fazio parlando alla Camera sul caso dellinfermiera malata di tubercolosi al Gemelli di Roma. Intanto, il Codacons ha scoperto che un bimbo era gi positivo a dicembre 2010 e sta mandando avanti 7 azioni legali chiedendo al Gemelli mezzo milione di danni per ognuno dei 122 bambini positivi al batterio.

LE MISURE DALLA TASSA PER I SUPER RICCHI AL CARCERE PER GLI EVASORI FISCALI: ECCO LE PRINCIPALI NOVIT

Per il presunto ricatto

GDS

Il caso Tarantini: Berlusconi sentito marted a Roma


Linterrogatorio si far marted pomeriggio a Palazzo Chigi. Silvio Berlusconi ha sciolto la riserva e ha comunicato ai pm di Napoli, attraverso gli avvocati, il giorno in cui i suoi impegni gli consentono di rispon dere sui 500 mila euro versati allimprenditore Gianpaolo Tarantini, in manette per una presunta estorsione al premier. Intanto oggi i pm interrogheranno di nuovo limprenditore pugliese nel carcere di Poggioreale a Napoli,

timo anno vetture di valore superiore ai centomila euro sono 206 mila. Le societ di comodo che nascondono yacht, ville o palazzi sono 35 mila. Eccetera. Quindi in quella fascia di reddito levasione palpabilmente enorme.

4 cosa si pu fare? Che


Lultima versione del provvedimento ha notevolmente ammorbidito inserendo mille distinguo la sanzione della galera per gli evasori da 3 milioni di euro. In generale, come sappiamo, latteggiamento di Berlusconi verso chi non paga le tasse di comprensione. Non bisogna meravigliarsi troppo: ad Arzignano (Vicenza) si accingono a innalzare un monumento a quei grandi fabbricanti di pellami che evadevano tutto, pagando in nero anche gli stipendi o gli straordinari. Con laccordo anzi su richiesta degli stessi lavoratori. Il fatto che lo Stato ha per tanti cittadini una faccia poco raccomandabile, e da molto prima che arrivasse Berlusconi. Ed vero che la pressione fiscale troppo alta, talmente alta che in molti casi unita con gli intrecci delle varie burocrazie che ci vessano ti impedisce di lavorare.

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta, il ministro per la Semplificazione Roberto Calderoli e il ministro dellEconomia Giulio Tremonti ieri in Senato durante la discussione della Manovra AP

1
Il giudizio dei mercati per stato favorevole.

la corte avesse detto di no se avesse cio stabilito che la Germania non pu soccorrere le Nazioni troppo indebitate forse leuro avrebbe sul serio cominciato a morire.

Molto favorevole. In una giornata in cui tutte le piazze finanziarie hanno ripreso quota, Milano ha guadagnato il 4,24%, prima assoluta. La Manovra italiana centra, ma non il solo elemento di giudizio favorevole: Atene ha infatti segnato addirittura un +7,98% e questo ci fa capire quanto valore abbiano dato i mercati alla sentenza con cui la Corte costituzionale tedesca ha dato alla Merkel il via libera agli aiuti verso i Paesi messi peggio. Se

2 mai tutto passa per la Come


Germania?

Non solo il Paese pi forte, ma quello dove lelettorato pi ostile a qualunque salvataggio. Il contribuente tedesco vede subito che, se si prestano soldi alla Grecia o allItalia, quello che rischia di rimetterci lui. Vede con pi difficolt invece che la morte delleuro attraverso percorsi finanziari che peraltro nessuno conosce (e questo un ulteriore elemento di ansia) rap-

presenterebbe una perdita assai maggiore. Le banche tedesche infatti specie quelle regionali non hanno la forza per perdere i soldi che hanno gi prestato alla Grecia e allItalia. I loro bilanci sono malmessi per via dei derivati. Persino il colosso Deutsche Bank deve tremare, dato il livello del suo indebitamento. Possiamo fare questo discorso oggi proprio perch lItalia si almeno momentaneamente tirata fuori dai guai. La nostra Manovra, infatti, vale adesso quasi 54 miliardi di euro per il 2012. Certo si arrivati a questo risultato attraverso la via pi facile, cio le tasse. Aumento dellIva, contributo di solidariet, tagli agli enti locali (che si tradurranno in nuove imposte) eccetera.

3
Quanti soldi incasser lo Stato dallIva e dal contributo di solidariet?

Il premier Silvio Berlusconi ANSA

La nigeriana resta in Italia

Ieri giravano queste cifre, tutte da verificare: dal punto in pi di Iva 700 milioni nel 2011 e 4 miliardi e 236 milioni lanno prossimo. Dal contributo di solidariet in carico a chi guadagna pi di 300 mila euro lanno 53,8 milioni questanno e 144,2 nei due anni successivi. poca roba. Il fisco ha fatto sapere che, in base ai dati in suo possesso, solo 30 mila cittadini guadagnano pi di 300 mila euro lanno. Questo, naturalmente, in base alla dichiarazione dei redditi. Senonch, per esempio, gli italiani che hanno comprato nellul-

Volevano lapidarla Ora Kate salva: ha lasilo politico


finita lodissea di Kate Omoregbe, 34enne nigeriana che, se estradata nel suo Paese, avrebbe rischiato la lapidazione perch convertita alla religione cattolica si era rifiutata di sposare un uomo impostole dalla famiglia. Da ieri sera una rifugiata politica. La svolta per la donna, uscita dal carcere di Castrovillari (Cosenza) luned dopo quattro anni, avvenuta grazie allinteressamento dei ministri Frattini e Carfagna.

5 bisogno di una seconCi sar


da Manovra?

Molti lo pensano. Sul lato della spesa un capitolo gravissimo non stato fatto niente.

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

ALTRI MONDI

LAGENTE DEI VIP IN CELLA

Mora: A Fede ho dato un milione


Ben 350 mila euro traccia ti e oltre 700 mila in contanti, in due tranche. il totale che Lele Mora, in carcere dal 20 giugno

per bancarotta fraudolenta, ha versato a Emilio Fede come intermediazione per ottenere 2,8 milioni da Silvio Berlusconi. La testimonianza negli atti depositati dai pm milanesi per ludienza di ieri al tribunale del Riesame dove si discusso della scarcerazione dellagente dei vip.

Lomicidio di Meredith La perizia non si rif


I giudici: Superflue altre analisi sullarma del delitto. Laccusa: Delusi, ma ci sono tante prove
STEFANIA ANGELINI

PAOLO ANDREUCCI, IL RE LEONE


La Peugeot 207 Super 2000 e Paolo Andreucci, riconfer mati campioni italiani rally gi dallo scorso mese di Luglio, hanno dimostrato ancora una volta la loro superiorit inanel lando nel 2011 una serie importante di risultati: ben sei vit torie e un secondo posto in sette gare disputate. Successi che hanno permesso al Leone di conquistare il quarto Tricolore costruttori consecutivo mentre il suo porta colori, grazie allo scudetto appena vinto, diventato con bei sei campionati assoluti nel suo palmares il pilota pi ti tolato di sempre nella storia del Campionato Italiano Rally.
Amanda Knox, 24 anni, e Raffaele Sollecito, 27, ieri in aula ANSA/REUTERS

Un altro punto a favore di Amanda Knox e Raffaele Sollecito. I due ex fidanzati, condannati in primo grado rispettivamente a 26 e 25 anni per lomicidio di Meredith Kercher, non cantano vittoria, ma di certo esultano. Ieri, infatti, la Corte dAssise dAppello di Perugia ha respinto la richiesta del pm, Manuela Comodi, di appaltare una terza perizia per confermare lesistenza dei profili genetici di Amanda e Raffaele sulla presunta arma del delitto e sul gancetto del reggiseno della studentessa in-

glese, uccisa quasi 4 anni fa. Gli accertamenti dei periti super partes e gli elementi forniti dai consulenti ci consentono la formazione di un convincimento: superflua una nuova perizia, ha detto in aula Claudio Pratillo Hellmann, il presidente della Corte. Uno smacco per laccusa. Nel processo dappello, tutto gira attorno al dna di Meredith sulla punta di un coltello di Sollecito, a quello di Amanda sul manico di quel coltello e a quello di Sollecito sul famoso gancetto del reggiseno di Meredith. Ma proprio su questi tre profili genetici che la battaglia aperta. Secondo i periti, infatti, non c sangue

sul coltello, non c traccia della vittima sulla lama considerata prova contro Amanda, e anche i risultati del gancetto del reggiseno della vittima, con il cromosoma Y di Raffaele, possono essere frutto di contaminazione nella repertazione della Scientifica.
La battaglia Il pubblico ministe-

ro passato al contrattacco: Me lo aspettavo. Ci si separa dai mariti e quindi ci si poteva separare da periti sbagliati. Il fatto che la Corte non abbia avuto curiosit di sapere cosa c nella traccia sul coltello considerato larma del delitto mi lascia perplessa. Cos, le dife-

se di Raffaele e Amanda cominciano a sperare. Per lavvocato di Sollecito, Giulia Bongiorno, sarebbe stato insensato fare una nuova perizia genetica. Il padre della giovane americana, Curt Knox, invece, commenta: Amanda inizia a vedere la fine del tunnel in cui entrata quattro anni fa nonostante la sua innocenza. Il 23 settembre si ricomincia con la requisitoria della pm, che promette battaglia: Non ci sono soltanto prove scientifiche dice la Comodi : la presenza di Sollecito e della Knox sul luogo del delitto emerge da tantissimi altri elementi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA DECISIONE IL VIMINALE D LOK ALLEX MAFIOSO

A BOLOGNA DIVIDEVANO IL CUORE E IL FEGATO

Spatuzza viene riabilitato Torna sotto protezione


Gaspare Spatuzza stato ammesso al programma di protezione del Viminale per i collaboratori di giustizia. Noto come il killer di Brancaccio, Spatuzza (nella foto Ansa) ha parlato delle stragi del 92 e ha indicato DellUtri e Berlusconi come interlocutori, nei primi anni Novanta, di Cosa Nostra e in particolare del boss Graviano. Lammissione al programma stata presa dalla commissione del ministero dellInterno dopo che il Tar aveva annullato la precedente decisione della Commissione centrale per lapplicazione delle misure di protezione: Spatuzza, che ha iniziato a collaborare nel 2008,

Morte le gemelle siamesi I genitori: Erano un dono


Non ce lhanno fatta Lucia e Rebecca, le gemelline siamesi unite per il torace e laddome, con un solo cuore ed un unico fegato. Le piccole nate a fine giugno sono morte marte d sera al policlinico SantOrsola di Bologna. Le loro condizioni si erano aggravate negli ultimi giorni ed era tramontata lipotesi di farle crescere il pi possibile per provare a separarle sperando di salvarne una. Gi nel pomeriggio di marted la situazione si era fatta critica a causa di una complicazione delle condizioni generali e una modesta risposta ai trattamenti. Al momento del decesso, come fanno sapere i medici, cerano

aveva reso dichiarazioni oltre il termine dei 180 giorni previsti dalla legge. La decisione del Viminale, come precisato dal sottosegretario allInterno, Alfredo Mantovano, stata presa grazie a nuovi pareri delle Procure interessate.

entrambi i genitori, due giovani romagnoli. Tutti i figli sono un dono meraviglioso, anche quando hanno dei problemi: il messaggio della coppia, affidato a Enrico Masini, esponente dellassociazione Papa Giovanni XXIII che si occupata del caso.

Paolo, un risultato importante... Si. Credo che, quando un ragazzo si avvicina a una disciplina sportiva, abbia molti sogni nel cassetto, tra questi, sicuramente, la voglia di lascia re un segno, piccolo o grande che sia, nello sport che ama. Mi rendo conto di aver fatto qualcosa di importante... Quan do nel 2001 ho visto, per la prima volta, il mio nome nellal bo doro del Tricolore mi sembrava di toccare il cielo con un dito, di essere riuscito a coronare tanti sforzi della mia car riera. E oggi, che sono arrivato a quota sei, probabilmente, non mi rendo neanche ancora bene conto del risultato otte nuto. Certo, sono consapevole di aver scritto una pagina im portante nella storia del rally... Quando ho cominciato a cor rere avevo il mito di Dario Cerrato, delle sue cinque vittorie nellItaliano, mi sembrava una cosa impossibile da ripetere, un record che sarebbe rimasto per sempre. E, ora, questo pri mato non solo lho raggiunto ma anche superato. Ci sono riuscito grazie a Peugeot Italia, alla 207 Super 2000 e al sup porto, prezioso e costante, di Pirelli. Quanto hanno contato Peugeot e la 207 in queste vittorie? Tantissimo. Tre titoli consecutivi insieme al Leone, tre anni di successi costruiti con un gran lavoro di squadra che ci hanno permesso di rendere ancora pi performante e affidabile la 207. Mai un inconveniente, mai una noia mec canica pur guidando sempre ai massimi livelli... Una supe riorit che si commenta da sola. Quando si vince sembra tut to facile e tutto scontato... Per direi che questo obiettivo ce lo siamo sudato tutto. Met dei successi della mia carriera li ho ottenuti in casa Peugeot, sono contentissimo anche se, vi sti i risultati, mi spiace che si sia cominciato a correre insie me cos tardi...un rapporto speciale quello che ci lega al Leo ne e a tutti i ragazzi del team, grazie a loro siamo riusciti a entrare subito in sintonia con questa grande famiglia e, oggi, sono felice di esserne parte integrante.

la Foto Due luci nel cielo: New York pronta per l11 settembre
Dieci anni, tra tre giorni. New York si prepara a ricordare lattentato alle Torri Gemelle e nel cielo di Manhattan sono gi state fatte le prove di ci che succeder la sera di domenica, cio l11 settembre: in onore delle vittime, dal Memoriale nuovo di zecca che sar inaugurato a Ground Zero partiranno due giganteschi fasci di luce (nella foto Ap), che avranno il compito di fare rinascere le Twin Towers

La tua stagione, quali erano le aspettative allinizio, quali sono stati i momenti di difficolt e le immagini che ti ricorderai? Ero fiducioso, perch ben cosciente delle no stre potenzialit, anche se avevo un po di ansia... Ci si chie de sempre prima del debutto come abbiano lavorato gli av versari, che evoluzioni abbiano avuto le loro vetture... normale quando si parte con i favori del pronostico. Poi, nel la prima gara, il Rally del Ciocco, siamo partiti subito bene e queste preoccupazioni sono andate subito via. Le difficol t? Proprio al Ciocco, il rally di casa, eravamo in testa ed ab biamo avuto un inconveniente al freno a mano, lunico pro blema che la vettura ha avuto in tutta la stagione. Siamo sta ti bravi a contenere gli avversari e a vincere. La cerimonia di premiazione al Ciocco una delle cartoline della stagione: festeggiare in una piazza che straripava di gente, di amici e tifosi stata unemozione incredibile. La seconda istantanea a Gubbio, quando abbiamo conquistato matematicamente il titolo, ho ancora negli occhi tutti qui tricolori e quelle ban diere Peugeot che ci celebravano. a cura di RCS Pubblicit

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

ALTRI MONDI

A DUE ANNI DALLA MORTE

La famiglia di Mike Ridateci la salma


La famiglia di Mike Bon giorno (nella foto Lapresse) si fa sentire a 2 anni dalla scomparsa del popolare conduttore, morto

l8 settembre 2009. Ieri il figlio Michele ha scritto una lettera al Corriere della Sera in cui parla del trafugamento della salma del padre, avvenuto lo scorso 24 gennaio: Viviamo questa seconda ricorrenza con pi dolo re di prima e un senso di spaesamento: non abbandonateci.

PRESENTATORE NEL 2012

Agli Oscar si rider con Eddie Murphy


Risate garantite agli Oscar 2012. Sar Eddie Murphy, infat ti, a presentare la cerimonia, il 26 febbraio, al Kodak Theatre di Los

Angeles. Lattore, candidato nel 2007 come attore non protagonista per Dreamgirls, ha gi festeggiato linvestitura: Sono onorato di "unirmi" ai presentatori del passato come Johnny Carson, Bob Hope, Billy Crystal e Whoopi Goldberg, non vedo lora di fare lo show.

DANDINI IN DUBBIO

A
S

IL CASO OPERATO DOPO UN INCIDENTE

Cristina Comencini, regista di Quando la notte, con Claudia Pandolfi e Filippo Timi sul tappeto rosso; Andrea Osvart, volto di Maternity Blues AFP/ANSA

Dai buu agli applausi Comencini a due facce


La figlia darte, in concorso a Venezia con Quando la notte, fa flop tra i critici e conquista il pubblico: difficile parlare di emozioni
DAL NOSTRO INVIATO

MASSIMO ARCIDIACONO VENEZIA

La domanda non da un milione di dollari, ma la risposta soffia egualmente nel vento. Come si sceglie un film italiano in concorso? Perch s Quando la notte di Cristina Comencini, presentato ieri, e perch no altri passati di soppiatto a Venezia in qualche sezione collaterale, come Cose dellaltro mondo o i piccoli Scialla! e Io sono Li, di cui molti dicono un gran bene? Questione di cast o di un libro di successo alle spalle? O questione di coraggio, nome, di dosi di Cinecitt nel sangue? Ah saperlo, direbbe quel tizio. Di certo, il film con Claudia Pandolfi e Filippo Timi, nella prima proiezione riservata ai giornalisti, ma pure a una bella dose di addetti ai lavori, andato incontro a un massacro di ri-

Abbiamo rotto un tab, ma non credo che a riderne siano state le donne
CRISTINA COMENCINI REGISTA QUANDO LA NOTTE

mi fischi ad ammazzare Comencini & co. Tanto vero che la proiezione per chi conta, cio il pubblico, si poi chiusa con almeno sette minuti di applausi.
La storia Il film come se avesse

Questo film soprattutto per gli uomini, unesperienza travolgente


FILIPPO TIMI ATTORE QUANDO LA NOTTE

satine, condite da buu finali, tanto che la casa di produzione parla di proiezione destabilizzata. Anche se i due attori danno il meglio, anche se il tema trattato coraggioso e attuale. E anche se non bastano quei pri-

due volti, come la finale Champions di Istanbul per il Milan: prima benissimo, poi malissimo. La Pandolfi (Marina) arriva per un mese in montagna (a Macugnaga, Monte Rosa) col figlio di 2 anni nellappartamento affittato da Timi (Manfred), un montanaro arrabbiato con le donne. La giornata di Marina segnata dai pianti, dai capricci, dai pericoli che qualsiasi luogo nasconde per un bimbo piccolo. E fino a qui ci siamo. Soggettive, ritmi serrati, poche parole, la tensione che cresce insieme alla solitudine di una donna alle prese con la rivoluzione imposta alla vita dalla maternit. Risultato indiretto: uno spaccato non retorico del

Paese reale, visto dalla parte di donne giovani, indipendenti, dimprovviso costrette a lasciare il lavoro, con gli asili che mancano, le pappe da preparare e il dogma tutto italiano della madre perfetta. Dopo, tra derive alla delitto di Cogne (Non centra niente, ma laccostamento legittimo, ammette la Comencini), un amore complicato e un paio di dialoghi al limite del grottesco, la fine arriva con fatica. Nei festival le emozioni non vengono accettate, abbiamo rotto un tab, ma non credo che a ridere siano state le donne, si difende la regista. un film soprattutto per gli uomini dice Timi, che come la Pandolfi parla di esperienza travolgente e di grande sintonia. Di sicuro, chi volesse figli o chi li ha gi avuti potrebbe tentare la visione di coppia. Cos, un po per riconoscersi. O per dire: ma va l.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La Rai: Si accetti la produzione interna Parla con me sempre pi in bilico. Nel consiglio damministrazione Rai di ieri, passata la linea del d.g. Lorenza Lei: lo show di Serena Dandini dovr essere una produzione interna, poich la tv di Stato ha la totalit dei diritti. Se vuole continuare il programma su Rai 3, la conduttrice, che chiedeva una deroga alla norma, deve rinunciare alla produzione Fandango con cui ha un contratto in esclusiva. Non c la volont, lo dicano e buonanotte, ha detto la Dandini

Rob Spence, 39 anni, mostra la minitelecamera: ha girato un documentario su altre persone bioniche

Luomo bionico in Italia: Filmo con il mio occhio


Il regista canadese Spence usa una camera impiantata nel bulbo oculare: il futuro
FILIPPO CONTICELLO MILANO

Lo toglie e lo appoggia sul tavolo. Poi eccolo di nuovo addosso, con tanto di sorrisone stampato alla gente rimasta a bocca aperta. Tutto naturale, come fosse una lente a contatto. In realt, Rob Spence, detto Eyeborg, si svita e riavvita in continuazione locchio destro. A questo 39enne canadese, di professione regista, hanno rimosso il bulbo oculare due anni fa per una ferita rimediata da bambino e peggiorata nel tempo. Da allora ha trovato un sistema che sa di fantascienza per vedere il mondo (e lavorare): si fatto modellare da un team di ingegneri una minitelecamera di 3,2 millimetri quadrati. un occhio bionico che trasmette a un dispositivo portatile tutto ci che filma e permette a Spence di andare in giro per il mondo felice: lui riprende frammenti di vita e gli altri lo incensano come un uomo venuto dal futuro. E la cosa gli piace da matti: Cyborg non una brutta parola, io lo sono per met. Gli esseri umani si stanno evolvendo verso qualcosa di diverso. Nel mio caso, ho solo un nuovo punto di vista per lavorare. Ce lho dentro e lo uso come un film-maker fa con la camera. Detta cos, si spiega perch il colosso dei videogiochi Square-Enix labbia scelto per lanciare Deus Ex Human Revolution, terzo capitolo della saga lanciata 10 anni fa. Stavolta la battaglia infuria nel 2027: ci si immagina per quei tempi un mondo in cui sar abitudine diffusa impiantare protesi nel corpo per diventare superuomini. In attesa del momento, Spence ha messo in piedi un curioso documentario: con locchio-videocamera ha ripreso persone in cui la tecnologia si fusa al corpo umano. Dal pompiere americano con due protesi nelle braccia al finlandese cieco tornato a vedere grazie a un chip. Il cyber-regista osserva i suoi simili e, solo a lavoro finito, pu riposarsi. Appoggiando un occhio sul tavolo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VOGUE FASHIONS NIGHT OUT OGGI DALLE 19 APERTE PI DI 600 BOUTIQUE. LA SOZZANI: VOGLIAMO AVVICINARE IL MONDO DEGLI STILISTI AL GRANDE PUBBLICO

Shopping e tanto altro: nel centro di Milano c la notte della moda


FABRIZIO SCLAVI

Da New York a Berlino, da Parigi a Londra. E poi, soprattutto, Milano. Torna la Vogue Fashions Night Out e il divertimento assicurato. Lappuntamento per stasera, alle 19: shopping, party esclusivi, buona musica, arte, beneficenza e tante facce famose saranno alla portata di tutti. Con i negozi che diventano luoghi accoglienti popolati da amici consiglieri di stile: da via Montenapoleone a via Manzoni, da via

della Spiga a Corso Venezia, da Corso Vercelli a Corso Genova, fino al quartiere di Brera, la parola dordine partecipare.
Confidenza Vogliamo avvicinare il mondo della moda e degli stilisti al grande pubblico, creare un legame di confidenza tra curiosi ed esperti di stile. Cos Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia e organizzatrice dellevento, spiega lo spirito della notte milanese della moda. E ce n davvero per tutti i gusti, visto che saranno aperte pi di 600 boutique: le donne

Alcuni capi in edizione limitata in vendita stasera 1 T-shirt Moncler 2 Notebook e penna a sfera Swarovski 3 Shopping bag di Moschino 4 Profumo e borsa Prada 5 Borsa Henry Cottons 6 Custodia per iPhone, Piquadro

potranno lustrarsi gli occhi da Paul & Shark, in via Montenapoleone 16, che ospita Riccardo Scamarcio, pronto a firmare autografi e a farsi fotografare dalle otto e mezzo. Gli uomini si potranno concedere un po di shopping da Moncler, che celebra loccasione con una t-shirt in edizione limitata; da non perdere anche una delle 149 borse realizzate ad hoc da Moschino. Da Prada potrete acquistare Candy, il nuovo profumo con pochette rosa shocking abbinata. E per chi si vuole rifocillare, invece, c Armani/Dolci, in via Montenapoleone 2, con i dolcetti firmati proprio da re Giorgio. E non vi sentirete nemmeno in colpa, perch tutto allinsegna della beneficenza: il ricavato sar donato allAssociazione Amici di Brera e dei musei milanesi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LULTIMA
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 23/11 - 21/12 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8

Ariete 6
La Luna del mattino sfigatella: ci vuole resistenza passiva. Da met giornata tutto migliora ed emana afror di successo. E di piacer suino.
23/9 - 22/10

Toro 6+
Creativit e brio saranno massimi in mattinata. Poi lavoro e famiglia potrebbero mettervi gli zebedei nel passaverdura. Prevenite, se potete.
23/10 - 22/11

Sagittario 7,5
I ritmi sono piacevoli, gli impegni vengono sbrigati con precisione, il pomeriggio porta buone nuove. E il sudombelico valuta le proposte, muy numerose
FEDERICO BALZARETTI

Gemelli 6
La mattina ingrippata da ansie e spese: occhio. Il pomeriggio, invece, ristora. Anche con meraviglie amorose e danze sudombelicali.
22/12 - 20/1

Cancro 6+
Qualche incertezza c. Causa, o conseguenza, di una malinconia di fondo che in tanti non riuscite a soffocare. Per fate i suini. E questo aiuta.
21/1 - 19/2

Leone 5,5
Gli zebedei sono affetti da bradisismo. State su: lavoro e amore, van bene. Anche se il sudombelico sonnecchia, stranamente
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
24/8 - 22/9

Vergine 6
Il lavoro premiato dalla Luna, stamani. Ma nel pomeriggio potreste vedere tragedie, presagi di sfighe e autopsie ovunque. Ussignr, state su.

Bilancia 6
Mattinata inversa, pomeriggio di soddisfazioni, sempre che non cediate alla malinconia. Fornicazione tribale, con grugniti e bollori.

Scorpione 6+
Tutto si incastra a meraviglia, stamani. Ma nel pomeriggio la gente aizzer il coguaro che c in voi. E ammoscer il suino. Invertite!

Capricorno 6,5
Fino a met giornata seminerete benissimo nel lavoro, in fatto di soldi, in amore. Serata placida, ma con un certo attivismo ormonale

Acquario 6
Il clima sfigoplumbeo, stamani, potrebbe compromettere il lavoro: non datela vinta a chi privo di neuroni e zebedei. Pomeriggio vincente!

Pesci 6,5
Con creativit e disinvoltura, porterete un bel successo. Dal pomeriggio niente sfigolagne. Sudombelico appetitoso.

Il terzino sinistro del Palermo nato a Torino il 6 dicembre 1981. Nel novembre del 2010 arrivato in Nazionale

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
8.00 TG 1 10.50 UN CICLONE IN CONVENTO 11.35 VERONICA 13.30 TELEGIORNALE 14.10 VERDETTO FINALE 15.00 GIULIO 17.00 TG 1 - CHE TEMPO FA 17.10 IL COMMISSARIO REX 18.50 L' EREDIT 20.00 TELEGIORNALE 20.30 COLPO D'OCCHIO 21.20 IL COMMISSARIO MONTALBANO 23.50 LE MASCHERE DEL TEATRO 0.35 TG 1 - NOTTE 1.10 68 MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA

alla Radio
RAITRE
8.00 9.00 10.25 12.00 12.25 13.10 14.00 15.00 15.45 19.00 20.15 20.35 21.05 22.45 22.50 23.25 RAI 150 ANNI QUESTA NOTTE O MAI COMINCIAMO BENE TG3 - RAI SPORT COMINCIAMO BENE LA STRADA PER LA FELICIT TGR - TG3 THE LOST WORLD THE ACTORS TG3 - TGR - BLOB SABRINA VITA DA... UN POSTO AL SOLE DELITTI INQUIETANTI Film TG REGIONE TG3 LINEA NOTTE ESTATE ALISYA NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

RAIDUE
7.00 CARTONI ANIMATI 10.30 TG2PUNTO.IT ESTATE 11.25 IL NOSTRO AMICO CHARLY 12.10 LA NOSTRA AMICA ROBBIE 13.00 TG 2 14.00 TELEFILM 18.15 TG 2 18.45 COLD CASE 19.30 SENZA TRACCIA 20.25 ESTRAZIONI DEL LOTTO 20.30 TG2 21.05 LA MIA SUPER EX RAGAZZA Film 22.50 TG 2 23.05 RAI 150 ANNI LA STORIA SIAMO NOI 0.10 CLOSE TO HOME 1.15 ANNA WINTER

CANALE 5
8.00 8.50 8.55 9.45 11.00 13.00 13.40 15.50 18.30 20.00 20.40 21.20 23.30 0.30 1.00 2.00 TG5 CIAK SPECIALE UNA NUOVA VITA PER MARION TG5 FORUM TG5 SOAP ROSAMUNDE PILCHER AVANTI UN ALTRO TG5 PAPERISSIMA SPRINT DOV' MIA FIGLIA? Miniserie TG5 NUMERI IN CHIARO TG5 - NOTTE PAPERISSIMA SPRINT TG5 NUMERI IN CHIARO

ITALIA 1
6.15 8.20 10.25 11.25 12.25 13.40 14.10 15.00 18.05 18.30 19.00 19.25 21.10 22.00 0.35 1.30 2.20 2.35 TELEFILM CARTONI ANIMATI NIN UNA MAMMA PER AMICA STUDIO APERTO DETECTIVE CONAN I SIMPSON TELEFILM LOVE BUGS STUDIO APERTO STUDIO SPORT C.S.I. MIAMI C.S.I. SCENA DEL CRIMINE WHITE COLLAR THE CLOSER POKER1MANIA STUDIO APERTO RESCUE ME

RETE 4
6.30 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.10 16.20 18.55 19.35 20.30 21.10 23.55 1.25 2.30 4.25 5.05 TELEFILM RICETTE DI FAMIGLIA TG4 DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN GIALLO FORUM HAMBURG DISTRETTO 21 SALVO D'ACQUISTO TG4 TEMPESTA D'AMORE WALKER TEXAS RANGER MEN OF HONOR Film PAZZI IN ALABAMA TG4 NIGHT NEWS MONDO CANE CASA VIANELLO IERI E OGGI IN TV

LA 7
7.00 7.30 10.25 11.25 12.30 13.55 16.05 17.00 19.00 20.00 21.10 23.05 0.05 0.20 OMNIBUS TG LA7 - IN ONDA LE VITE DEGLI ALTRI CHIAMATA D'EMERGENZA CUOCHI E FIAMME THE NEW SWISS FAMILY ROBINSON LA7 DOC L'ISPETTORE BARNABY RELIC HUNTER TG LA7 - IN ONDA SILVIO FOREVER Film FILM EVENTO: SILVIO FOREVER TG LA7 UMBRIA FOLK FESTIVAL 2011

Radio105
10.00 105 Friends

Torna lappuntamento con Tony Severo e Rosario Pellecchia (nella foto): si parla di attualit e costume

Rmc
18.00 Anteprima News

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
19.00 PRESENTAZIONE STADIO JUVENTUS
Sky Sport 1

PREMIUM
8.50 11.05 13.20 SUL MARE PREMIUM CINEMA L'IMBROGLIO NEL... PREMIUM CINEMA L'UOMO DELLE STELLE PREMIUM CINEMA MAMBA STEEL CHIAMATA SENZA RISPOSTA PREMIUM CINEMA TATA MATILDA E IL GRANDE BOTTO PREMIUM CINEMA LA SCONOSCIUTA PREMIUM CINEMA CLOVERFIELD STEEL IL MISTERO DI SLEEPY HOLLOW PREMIUM CINEMA

BASKET
14.30 GEORGIA - MACEDONIA
Europeo maschile. Da Vilnius, Lituania Rai Sport 1

CICLISMO
16.00 VUELTA
18 tappa. Solares - Noja Eurosport

SKY SPORT 1
8.30 CALCIO: JUVENTUS - AJAX
Champions League 96/97

17.30 CALCIO: JUVENTUS - INTER


Serie A 05/06

22.00 RUGBY: INGHILTERRA SUDAFRICA


Finale Coppa del Mondo 2007

FOOTBALL BEACH SOCCER


15.25 RUSSIA - MESSICO
Mondiale. Quarti di finale. Da Marina di Ravenna (Ra) Rai Sport 2 e Europort 2

2.00

21.30 JUVENTUS NOTTS COUNTY


Amichevole Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1

OKLAHOMA STATE COWBOYS ARIZONA WILDCATS


NCAA. Sky Sport 2

SKY SPORT 2
7.45 RUGBY: WAIKATO CANTERBURY
Finale ITM Cup

SKY SPORT 3
9.00 BEACH SOCCER: TROFEO INTERNAZIONALE
Da Ostia.

Oggi Massimo Valli (nella foto) e Diego Bianchi ci in trattengono con le news, musica e intrattenimento

2.30

13.35 15.20

16.55 PORTOGALLO - SENEGAL


Mondiale. Quarti di finale. Rai Sport 1 e Eurosport 2

GREEN BAY PACKERS NEW ORLEANS SAINTS


NFL ESPN America

10.00 CALCIO: JUVENTUS INTER


Serie A 05/06

Virgin Radio
22.00 Virgin Motel

1.00

VELEZ SARSFIELD ARGENTINOS JUNIORS


Coppa sudamericana Sky Sport 1 e Sky SuperCalcio

18.25 ITALIA - SLOVENIA


Mondiale. Quarti di finale. Rai Sport 1 e Eurosport 2

GOLF
14.30 THE KLM OPEN
PGA European Tour. Da Hilversum, Olanda Sky Sport 2

11.30 CALCIO: JUVENTUS REAL MADRID


Champions League 02/03

9.30

BASEBALL: DETROIT TIGERS CHICAGO WHITE SOX


MLB

10.00 GOLF: OMEGA EUROPEAN MASTERS


PGA European Tour. Da Crans Montana, Svizzera

16.50

ATLETICA LEGGERA
19.50 MEETING DI ZURIGO
Diamond League Rai Sport 1

20.00 BRASILE - NIGERIA


Mondiale. Quarti di finale. Rai Sport 1 e Eurosport 2

13.00 CALCIO: JUVENTUS - MILAN


Serie A 97/98

11.30 AUTOMOBILISMO: DTM


Da Brands Hatch, Inghilterra

18.50 21.15 21.15

BILIARDO
8.45 SNOOKER
Masterstit city Eurosport

TENNIS
17.45 US OPEN
Eurosport

14.30 CALCIO: JUVENTUS - AJAX


Champions League 96/97

BASEBALL
19.00 WASHINGTON NATIONALS LOS ANGELES DODGERS
MLB. ESPN America

1.00 3.00

US OPEN
Eurosport

13.45 SNOOKER
Masterstit city Eurosport

US OPEN
Eurosport

16.00 CALCIO: JUVENTUS REAL MADRID


Champions League 02/03

13.00 GOLF: OMEGA EUROPEAN MASTERS


PGA European Tour. Da Crans Montana, Svizzera

12.00 CALCIO: BARCELLONA MANCHESTER UTD


Finale Champions League 2008/2009

14.00 CALCIO: SAMPDORIA - GUBBIO


Serie B

Questa sera il Motel ospi ta David Bowie, Bruce Springsteen (nella foto) e i Red Hot Chili Peppers

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
14 18 14 22 18 18 15 18 15 22 13 17 21 22 15 14 24 18 16 17 19 17 27 27 25 29 30 27 27 29 26 25 26 26 31 29 27 26 30 30 25 26 26 28

Oggi
Un po' di nubi irregolari al Nordest con qualche piovasco, prevale il sole altrove salvo locali nubi sparse. Venti moderati di Maestrale al Sud e tra le isole. Temperature in aumento con massime in media tra 28 e 31 C. Trieste
Venezia
19 28 16 27

Domani
Si rinforza l'alta pressione subtropicale con bel tempo su tutta l'Italia e tanto sole da Nord a Sud; possibile solo qualche addensamento e rari deboli piovaschi sulle Alpi carniche. Clima estivo con massime fino a 31/32 nelle pianure.

Dopodomani
Non ci sono novit con bel tempo soleggiato su tutto il Paese e clima gradevole estivo; da segnalare solo i consueti locali addensamenti sulle Alpi occasionalmente associati a deboli rovesci.

Trento Aosta
15 27 16 27

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
17 28

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
17 28

Bologna Genova
18 26 19 30

Ancona

Firenze
16 29

Perugia
15 28

20 29

LAquila
13 27

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
16 31

Campobasso
15 27

Bari Potenza
14 25 20 30

Napoli
19 29

Cagliari
21 28

Catanzaro
19 28

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
20 31

Reggio Calabria
21 30

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
21 30

6:52

19:48

6:42

19:32

6:53

19:46

6:43

19:30

29 ago.

5 set.

12 set.

20 set.

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LETTERE

Dramma a Nord di Mosca: lhockey ghiaccio perde un intero team

Bianco e Nero
A CURA DI ANTONIO DI ROSA Fax: 0262827917. Email: gol@rcs.it

Tragedia nei cieli russi C un solo superstite nella squadra delle star
Si schianta dopo il decollo laereo del Lokomotiv Yaroslavl: tra i 43 morti molti ex giocatori Nhl Salvi Galimov e uno steward
MASSIMO ORIANI

Il Milan degli anzianotti e i giovani da lanciare


Ma mai possibile che il Milan debba relegare i giovani in un angolino? Perch non guardano cosa ha fatto in questi anni il Barcellona? Quando vedo l'et di Gattuso, Ambrosini, Seedorf mi viene male. L'esempio di El Sharaawy lampante: prima ne parlano come di un fenomeno poi dopo tre giorni di ritiro scompare per un mese per non so quale infortunio. Tanto al Milan se uno arriva gi rotto, o no? Fa poi una mezza partita, risulta uno dei migliori e viene escluso dalla lista Champions o addirittura viene dato in prestito.
Stefano Rimini

Le sue osservazioni non sono infondate. Le societ italiane hanno poco coraggio, soprattutto le grandi. Anche se il Milan i giovani ce li ha (Boateng, Nocerino, El Sharaawy, Pato, Emanuelson), alcuni sono titolari, altri aspettano l'occasione. Sar il campionato a suggerire le scelte pi adeguate. non lo ascolta e poi lo licenzia. Che se ne fa di un patentino?

LInter di Gasp e la difesa a tre


2 3

DOVE SUCCESSO

Allinizio non volevamo crederci, ma ora non c pi speranza: la squadra se ne andata. La raggelante conferma arriva via Twitter da un dirigente del Lokomotiv Yaroslavl, noto come Torpedo sino al 2000. Il volo che stava portando a Minsk il team della Kontinental Hockey League (la lega dove tra un anno dovrebbe debuttare anche lHockey Milano Rossobl) si schiantato al suolo poco dopo il decollo dallaeroporto di Yaroslavl, citt 250 km a Nord Est di Mosca. Lo Yakovlev 42, trimotore della compagnia Yak costruito nel 1993, secondo alcune testimonianze, avrebbe stentato a prendere quota, ondeggiando pericolosamente prima di perdere quota e cadere a un chilometro dallaeroporto, spezzandosi in due, con la parte anteriore che finiva nelle acque del Volga.
Al completo Sul volo charter

Sono interista. In base al mercato e considerando le vicissitudini del dopo Mourinho (caso Benitez) se fa come la penso io Gasperini ha due possibilit. O si ostina con la difesa a tre, Pazzini in panchina e Sneijder a centrocampo e non mangia il panettone, oppure vara il modulo 4-2-1-3, con due centrali a proteggere la difesa, Sneijder dietro le punte e un tridente con Zarate, Milito, Pazzini e Forlan (uno fuori a turno). Come la vedete?
Paolo Muccini

Meno male che torna la A


Finalmente ci siamo. Mai come quest'anno abbiamo trepidato per l'inizio del campionato. Dopo un'estate con borse a picco, pericolo di recessione, manovre finanziarie e calcio scommesse, poter parlare solo di calcio quasi un sogno. Almeno abbiamo un'oasi dove rifugiarci. Riprendiamo le polemiche su arbitri e moviola, lo show ricomincia.
Michele Massa

1. Foto di gruppo dei russi del Lokomotiv Yaroslavl. 2. Dalle acque del Volga spunta parte dellaereo che si schiantato al suolo rompendosi in due. 3. Uno dei due sopravvissuti in barella mentre viene portato allospedale in ambulanza EPA-AP

GDS

I PRECEDENTI

A Superga mor il Grande Torino


Lo sport non nuovo a drammi come quello di ieri in Russia. In Italia si ricorda su tutti la tragedia di Superga del 4 maggio 1949, che cost la vita al Grande Torino. Nel 1958 stessa sorte tocc a 23 membri del Manchester United, il cui aereo si schiant a Monaco di Baviera. Venne reso celebre da un film (Alive), il dramma della nazionale dellUruguay di rugby, caduta sulle Ande nel 72. I 16 sopravvissuti (su 45) riuscirono a stare in vita per oltre due mesi nutrendosi dei corpi dei compagni deceduti. Lhockey ceco ha un altro precedente: l8 novembre 1948 perse infatti 6 giocatori dellallora nazionale della Cecoslovacchia quando laereo precipit mentre sorvolava la Manica.

cera tutta la prima squadra del Lokomotiv oltre a quattro giocatori delle giovanili. Dei 37 passeggeri e 8 membri dellequipaggio, solo due sono sopravvissuti, uno steward e il giocatore Alexander Galimov, 26 anni, peraltro ricoverato in gravi condizioni. Per tutti gli altri non c stato niente da fare. Alcuni corpi sono stati estratti dai sommozzatori dalla fusoliera sommersa, carbonizzati e ancora allacciati ai sedili con le cinture di sicurezza. Al momento dello schianto, avvenuto alle 16.05 locali, cera il sole, da escludere quindi il maltempo tra le possibili cause dellincidente.

Tra i morti, molti ex giocatori della Nhl, la lega professionistica nordamericana, alcuni dei quali stranieri, tra i quali il portiere svedese ed ex olimpionico Stefan Liv, il capitano della nazionale slovacca Pavol Demitra (ex St. Louis e Vancouver), i cechi Josef Vasicek, Jan Marek e Karel Rachunek, e il lettone Karlis Skrastins, secondo quanto dichiarato dalle rispettive ambasciate. Tra i russi, i pi noti erano il difensore Ruslan Salei, Karlis Skrastins e Alexander Vasyunov, nella scorsa stagione a Detroit. Stessa sorte per lallenatore del Lokomotiv, il canadese Brad McCrimmon, alla guida dei russi dallo scorso maggio, ex assistente con Detroit, e per 18 stagioni giocatore Nhl con Boston, Philadelphia, Hartford, Phoenix e gli stessi Red Devils.
Sospesa Il Lokomotiv si stava

va il match inaugurale del campionato Khl (che racchiude team di Russia, Bielorussia, Kazakhistan, Lettonia e Slovacchia) tra Salavat Yulaev e Atlant, sospeso nel primo periodo non appena appresa la notizia della tragedia. I giocatori chiedono scusa ha spiegato visibilmente commosso Alexander Medvedev, presidente della Khl ma non vedono come sia possibile continuare a giocare dopo questo dramma. E stato poi osservato un minuto di silenzio.
Memoria Faremo il massimo per assicurare che lhockey a Yaroslavl non sparisca ha poi dichiarato Vladislav Tretyak, presidente della federazione russa di hockey ma continui a vivere per tutta la gente che si trovava su quellaereo. Il Lokomotiv, per tre volte campione di Russia (97, 02 e 03), aveva chiuso la scorsa stagione al terzo posto. Quello di ieri il terzo incidente aereo in Russia negli ultimi tre mesi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il primo punto decisivo: la societ deve dimostrare a Gasperini la massima fiducia. Il secondo fondamentale: i giocatori devono credere nel modulo deciso dall'allenatore. Altrimenti Gasperini durer poco. Secondo me l'Inter con la difesa a tre molto scoperta, non abituata a farla e gli uomini che ha (eccetto Ranocchia) sono logori.

Non vorrei disilluderla ma i problemi cui accennava si sono aggravati e difficilmente il calcio render pi serene le nostre giornate. Semmai trascorreremo qualche ora di puro divertimento e se la nostra squadra vince saremo felici. Tutto qui.

Calcio estero: una gran noia


Si ricomincia. Abbasso il campionato italiano e viva quelli esteri. Io sono abbonato a Sky e potrei vedere i match inglesi, tedeschi, spagnoli. Ma non lo faccio perch mi annoio. Vedere un 8-2 o un 1-5 inglese, un 6-0 spagnolo, non genera suspence. Vuoi mettere l'emozione che provo pure in un Milan-Chievo o Inter-Lecce?
Roberto Minzon

Un patentino per Zamparini


Il campionato non ancora cominciato e Zamparini ha gi colpito (non l'unico). Non un uomo paziente. Fatevi promotori presso Ulivieri, presidente degli allenatori, di un appello per concedere a Zamparini, in via del tutto straordinaria, il patentino per poter allenare il Palermo. Cos risparmia soldi per il tecnico. Ma se andasse male avrebbe il coraggio di autoesonerarsi?
Massimo Conti

recando in Bielorussia per la prima partita della stagione, contro la Dinamo Minsk proprio mentre a Ufa (cittadina nel Nord degli Urali) si gioca-

Apprezzo la sua ironia ma Zamparini lo fa gi l'allenatore. Il presidente sta con il fiato sul collo del tecnico di turno, gli d suggerimenti, contesta se

Con tutto il rispetto per lei e per le squadre citate non capisco quali emozioni possono suscitare quelle partite. Certo, se gioca la sua squadra sempre un momento esaltante qualunque sia l'avversario. Ma dare un occhio all'estero non fa male:ci si confronta con tipi di gioco diversi e con giocatori altrettanto bravi.

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it SEGRETARIO DI REDAZIONE Daniele Redaelli dredaelli@gazzetta.it
Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520 INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7101 DEL 21-12-2010

COLLATERALI * Con Aeronautica Militare N. 54 e 12,19 - con Storia Disney N. 29 e 9,19 - con Moto Valentino Rossi N. 18 e 12,19 - con Supereroi N. 18 e 11,19 con Soldatini dItalia N. 14 e 11,19 - con I Miti del Calcio ai Raggi X N. 11 e 4,19 - con TT 2011 N. 10 e 12,19 - con Prima Puntata e 7,19 - Magic Campionato card e 21,19 - con Magic Manager e 11,19 con Magic Libro e 9,19 - con Linomania N. 2 e 11,19 - con Speak Easy N. 2 e 14,10 PROMOZIONI

La tiratura di mercoled 7 settembre stata di 439.111 copie

ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 7,10; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

SMETTILA DI GIOCARE .

DA OGGI SI GIOCA CON SOLDI VERI. CASIN ONLINE DI SISAL.IT


DOVE LA ROULETTE, IL BLACKJACK E GLI ALTRI GIOCHI, LI VIVI DAVVERO.

Sisal Match Point S p A - P I 05199591008 Conc GAD 15122

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011


In collaborazione con ACI/CSAI

SPECIALE TRICOLORE RALLY


in Vetrina Molti i protagonisti del campionato

ALESSANDRO PERICO

FABIO GIANFICO

PAOLO ANDREUCCI

SIMONE CAMPEDELLI

Classe e velocit
Sulla Peugeot 207 Super 2000 il bergamasco ha conquistato il terzo posto, dimostrando di aver adottato scelte, come quella di saltare il San Crispino, che lo penalizzeranno PHOTO4

Verdetto ufficiale
Il Campionato Italiano Produzione andato al napoletano, che alla guida di una Mitsubishi Lancer EvoIX ha avuto la meglio su Maurizio Angrisani PHOTO4

Il riposo del campione


Dopo sei successi in altrettante gare il toscano della Peugeot sui dovuto accontentare di un secondo posto al Rally del Friuli PHOTO4

Altro titolo meritato


In Friuli stata assegnata anche la Coppa Csai 2 Ruote Motrici, andata a Simone Campedelli e alla sua Citroen Ds3, tra laltro quarti assoluti PHOTO4

Rossetti, scossa alla serie


II friulano (Abarth) vince la gara di casa dopo 6 successi del campione Andreucci (Peugeot)
LUCA BARTOLINI

la guida Il titolo costruttori gi assegnato alla Peugeot


Le classifiche del Rally del Friuli e della serie dopo sette delle otto prove in calendario: ALLARRIVO: 1. Rossetti (Abarth Grande Punto Super 2000) in 1h 39'39"9: 2. Andreucci (Peugeot 207 Super 2000) a 28"7; 3. Perico (Peugeot 207 Super 2000) a 236"9 ; 4. Campedelli (Citroen DS3 R3T) a 434"2 ; 5. Ferrarotti (Renault Clio R3C) a 534"24; 6. Signor ( Renault Clio R3C) a 5'40"1; 7. Bosca ( Renault Clio R3C) a 5'54"4; 8. Nucita (Renault Clio R3C) a 7'08"9; 9.Asnaghi (Renault Clio R3C) a 7'09".8; 10. Perego - Pizzuti (Mini Jcw S2000) a 7'14"6 Vincitori Prove Speciali; Scandola , p.s.1,2,4; Rossetti p.s. 2, 5, 7, 9, 10, 11,, (ex aequo con Andreucci), 12, 14; Andreucci p.s. 6, 8, 11 (ex aequo con Rossetti). CLASSIFICHE Piloti: : 1. Andreucci 168 punti (gi campione Italiano Rally 2011); 2. Rossetti 88; 3. Perico 68; 4 . Cunico e Scandola 63. Costruttori: 1. Peugeot 273 ; 2. Abarth 92; 3. Ford 75; 3.Citroen 39; 4. Renault 32. Campionato Italiano Rally Junior: 1. Nucita 192; 2. Campedelli 143; 3. Signor 141; 4. Carella 93; Campionato Italiano Rally Produzione: 1. Gianfico 130 ( Campione Italiano Produzione 2011) ; 2. Angrisani 93 ; 3. Vallario 53. Trofeo Indipendenti : 1. Scandola 61; 2. Perico e Cunico 42; 4.Pisi 35. Coppa Csai 2 Ruote Motrici; 1. Campedelli 93, 2. Nucita 56; 3. Ferrarotti 54.

Che il Rally del Friuli e delle Alpi Orientali potesse dire qualcosa di nuovo in un Campionato Italiano Rally finora a senso unico, se lo auguravano in molti. Ma che riuscisse in un sol colpo a sovvertire quelli che era la solida situazione tecnica che si era delineata dopo le sei vittorie consecutive di Paolo Andreucci e la Peugeot, nessuno lavrebbe potuto pronosticare. Al termine di un mese scarso di ferie ben due piloti, prima Umberto Scandola e poi Luca Rossetti, e le loro rispettive vetture Ford Fiesta e Abarth Grande Punto si sono infatti dimostrate superiori rispetto al toscano e alla vettura gi laureatisi campioni tricolori. Ci dimostra chiaramente quanto in Abarth si stia lavorando, e quanto la Ford Fiesta della A Style di Scandola sia cresciuta grazie alle evoluzioni arrivate direttamente da Ford Motorsport.
Luca Rossetti (Abarth Grande Punto) si tolto la soddisfazione di interrompere la sequenza di vittorie di Andreucci proprio nella gara di casa PHOTO4
La gara A fare la differenza

poi stata la grande affidabilit del Abarth Grande Punto rispetto alla rabbiosa giovinezza della Ford Fiesta, fermata gi nella prima tappa da un problema meccanico. Alla fine sono stati quindi Luca Rossetti e Matteo Chiarcossi, friulani di Pordenone, alla guida di una Abarth Grande Punto, i vincitori del

47 Rally del Friuli e delle Alpi Orientali, settimo degli otto appuntamenti del Campionato Italiano Rally. I due hanno chiuso davanti a Paolo Andreucci e Anna Andreussi con la 207 di Peugeot Italia. Terzo posto per Alessandro Perico, anche lui alla guida di una Peugeot 207 Super 2000. Il bergama-

sco ha dimostrato di meritare qualcosa di pi e, soprattutto in chiave campionato, di aver adottato delle scelte, come quella di aver saltato il precedente Rally di San Crispino, che lo penalizzeranno nel risultato finale.
Altri verdetti Il Campionato Ita-

liano Produzione andato al napoletano Fabio Gianfico alla guida di una Mitsubishi Lancer EvoIX. L'ultimo ad arrendersi stato il salernitano Maurizio Angrisani, ritiratosi in apertura di gara per una toccata. Altra vittoria assegnata anche nella Coppa Csai 2 Ruote Motrici, andata a Simone Campedel-

li e alla sua Citroen Ds3, quarti assoluti. Ancora incerto invece il Campionato Italiano Rally Junior con il favoritissimo il siciliano Andrea Nucita (Renault Clio R3C) che dovr duellare nell'ultimo round ancora con Simone Campedelli, ancora potenzialmente in corsa per un solo punto.

II

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

SPECIALE VELOCITA IN MONTAGNA

I NUMERI

4 in Evidenza
Anche Giuliani fa festa Il titolo della categoria E1 gi conquistato

Simone Faggioli, 33 anni, ha appena conquistato con la Osella il settimo sigillo Tricolore, cifre che lo pongono ai vertici della categoria MORETTI

Faggioli, unaltra perla E il settimo Tricolore


Il pilota toscano (Osella) vince una delle due prove della Caprino Spiazzi e aggiunge un altro titolo italiano al bottino
ENZO BRANDA

3 verdetti a Caprino sono stati assegnati il titolo assoluto a Faggioli, quello E1 Italia a Giuliani e quello di gruppo A a Bicciato 10 en-plein dieci vittorie in gruppo A su dieci gare disputate: un dominio impressionante quello di Bicciato con la Mitsubishi Lancer 14 titolo aperto Samuele Cassibba e Francesco Conticelli nella classifica Under 25 sono divisi da un distacco di 14 punti. Limportante titolo di categoria si assegner a Pedavena Croce d'Aune, lultima gara del calendario per questa stagione

FULVIO GIULIANI

Lancia da titolo
Il pilota AB motorsport (Lancia Delta Evo) ha conquistato la vittoria in E1 Italia ed campione italiano di categoria MORETTI

BICCIATO

Impossibile batterlo
Rudi Bicciato spadroneggia in gruppo A e si aggiudica il titolo italiano di categoria con un percorso impeccabile MORETTI

E' Simone Faggioli il Campione Italiano Velocit Montagna 2011. Dopo aver conquistato il titolo nella categoria riservata alle monoposto, il fiorentino della Osella ha impreziosito il suo palmares col settimo sigillo Tricolore. E' una affermazione di squadra. Ai tecnici, a Enzo Osella e alla Marangoni dedico la vittoria in una delle stagioni pi combattute che abbia mai disputato nella mia carriera. Merli ha fatto crescere la Picchio, stato molto bravo a pressarmi sino all'ultimo, ma noi abbiamo mantenuto la concentrazione a dimostrazione che siamo una grande squadra.
Implacabile Con la Osella FA 30 Zytek, il portacolori Best Lap ha vinto ogni gara disputata senza flessioni dalla Sicilia alle Alpi, sull'asciutto quanto sotto la pioggia. Al toscano solamente mancata la vittoria assoluta alla Caprino Spiazzi, pe-

nultima tappa del calendario di questanno, della quale ha disputato, e vinto, la sola prima manche saltando la seconda. Cos a trionfare nella trentatreesima edizione della Caprino Spiazzi stato proprio il trentino Christian Merli, su Picchio P4 della Vimotorsport.
La gara Gara a due volti e due

La seconda manche, corsa sotto il diluvio, va a Christian Merli (Picchio P4)


iscritti al campionato e gran primo tra le biposto della CN, con la Osella PA 21. Alle spalle di Cinelli in E2M, Samuele Cassibba con la Formula Master GC Motorsport, in evidenza nella prima manche, in difficolt nella successiva. Quarto della gara dellitaliano, Antonio Forato si aggiudica la prova veronese del Gran Turismo e la GT Cup con la Lamborghini Gallardo nei colori Rubicone Corse. Secondo tra i tricolori Francesco Abate con la piccola Lotus 2 Eleven.
Altri gruppi Fulvio Giuliani della AB motorsport non sbaglia sull'asciutto, ma rallenta sul bagnato, la somma delle prestazioni gli valgono per la vittoria nella E1 Italia con la Lancia

vincitori. Piove nelle ore precedenti lo start della prima manche, poi il tracciato s'asciuga e Faggioli centra l'affermazione parziale con Merli secondo a soli otto decimi. Nella successiva prova, il trentino della Vimotorsport supera tutti. Infatti nella seconda cronoscalata organizzata dalla Scuderia Car, flagellata dalla pioggia battente, Merli lunico a fermare i cronometri sotto i tre minuti in 259", Cinelli con la Lola B99 Zytek secondo al traguardo, terzo il biellese Maurizio Roasio con la Osella PA 30, ma trasparente ai fini dei punteggi dell'italiano. La promessa siciliana Francesco Conticelli praticamente terzo tra i piloti

Delta Evo, con la quale si laurea Campione Italiano della sua categoria. Rallentato nel primo impegno, corso con la gomma posteriore destra afflosciata, lascolano Alessandro Gabrielli si piazza secondo con la Lamborghini Gallardo. Terzo il toscano Fabrizio Pandolfi, con la Alfa 155 DTM. Sfiora il podio l'ex rallista modenese Piergiorgio Bedini, quarto con la Audi RS6 in versione Superstars. Rudi Bicciato spadroneggia in Gruppo A e si aggiudica il titolo italiano. Sandro Acunzo secondo. La prima manche del Gruppo N vinta dal neo campione italiano Lino Vardanega con la Mitsubishi Lancer. Nella seconda il trevigiano non fa in tempo ad adattare l'assetto della sua vettura per il bagnato e perde tutto il vantaggio terminando dietro al vincitore Ezio Poli. Con la Renault Clio RS Maurizio Abate si aggiudica invece la gara della Racing Star. Secondo chiude Paolo Mancini, nuovo campione italiano tra le vetture strettamente di serie.

la guida

Bicciato festeggia Gi primo nel gruppo A


Classifica Caprino Sprizzi: 1. Merli (Picchio P4) in 5'26"05; 2. Cinelli (Lola b 99/50) a 24"33; 3. Roasio (Osella PA 30) a 38"24; 4. Conticelli F. (Osella PA 21 S) a 40"77; 5. Regosa (Osella PA 21 Honda) a 41"46; 6. Forato (Lamborghini Gallardo) a 42"13; 7. Cassibba S (Formula Master) 45"83; 8. Conticelli V (Osella PA 30) a 47"95; 9. Cassibba G (Wolf GB8) a 49"12; 10. Di Fant G (Porsche 911 GT3 Cup) a 50"52. Classifiche della serie Assoluta: 1. Faggioli punti 112; 2. Merli 94; 3. Nappi 62; 4. Cinelli 57,5; 5. 49. Gruppo N: 1. Vardanega 110,5; 2. Buiatti 82; 3. Del Prete 66; 4. Lombardi 57; 5. Pioner 54,5. Gruppo A: 1. Bicciato 120; 2. Acunzo 95; 3. Tinella 53,5; 4. Cimarelli 52,5; 5. D'Amico 51,5. Gruppo E1 Italia: 1. Giuliani 107,5; 2. Di Giuseppe 94,5; 3. Pandolfi 85; 4. Sambuco 62,5; 5. Kal e Stabile 29. Gruppo GT: 1. Isolani 117; 2. Forato 85; 3. Abate F. 71; 4. Chiavaroli 47; 5. Sgheri 44,5. Gruppo CN: 1. Magliona 103; 2. Conticelli F 59; 3. Iaquinta 55,5; 4. Marino 38; 5. Bassi 30. Gruppo E2B: 1. Merli 105; 2. Cassibba G 70; 3. Conticelli V 56; 4. Polizzi 28; 5. Rubino e Bottura 26. Gruppo E2 M: 1. Faggioli 97,5 2. Cassibba S 73; Nappi 69; 4. Cinelli 68,5.

DUELLO Il verdetto arriver a Pedavena

Tra gli Under 25 lotta aperta tra due figli darte


Titolo di categoria: in lizza i baby Cassibba, in testa alla classifica, e Conticelli, a meno 14
Se i titoli tricolori sono tutti assegnati nel Campionato Italiano Velocit Montagna c' ancora da decidere il Trofeo Under 25. Il duello finale sar a Pedavena tra due giovani siciliani figli d'arte e protagonisti del rush finale, Samuele Cassibba, in testa alla classifica, e Francesco Conticelli a 14 punti. Ragusano di Comiso il primo, figlio del sempre entusiasta Giovanni, non si limitato a puntare alla coppa di classe 2000 del gruppo E2/M con la Tatuus F. Master, ma si sempre ben messo in luce nel gruppo delle monoposto, fino all' acuto in Sila con il 3 posto in gara e primo degli iscritti al campionato. Trapanese di Marsala, Conticelli il figlio dell'esperto Vincenzo. Il giovane driver entrato nel CIVM con qualche gara di ritardo, ma ha dimostrato di saper imparare in fretta, iniziando ad a far punti con l'Osella PA 21/S Honda, con cui ha vinto nel gruppo CN proprio a Caprino. Altra Coppa da assegnare quella delle ammirate vetture Superstars, dove la sfida tra il maceratese Abramo Antonicelli (BMW M3) che precede di un punto e mezzo il modenese Piergiorgio Bedini (Audi R6).
Francesco Conticelli, ancora in lizza per il titolo Under 25 MORETTI Paolo Mancini, nuovo campione tra le vetture strettamente di serie MORETTI
r.gior.

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

III

SPECIALE TURISMO ENDURANCE

Mulacchi fa il colpo Doppietta e primato


Il pilota BMW centra entrambe le gare di Adria e si porta in testa alla classifica generale nella categoria 24H Special
ROSARIO GIORDANO

I NUMERI

4 in Vetrina

Nell'ambito dell'ACI CSAI Racing Week End all' Adria International Raceway, si svolto il settimo e penultimo appuntamento del Campionato Italiano Turismo Endurance, con due gare ricche di colpi di scena e grandi duelli. Doppia vittoria per l'abile e affiatato equipaggio della Pro Motor Sport formato dal milanese di Venezia Daniele Mulacchi e dal bolognese Luca Rangoni sulla perfetta BMW M3 E92. I due piloti, dopo la bella doppietta veneta, sono ora rispettivamente primo e terzo nel tricolore della divisione 24H Special, con Mulacchi in testa. Le gare Come consuetudine perfettamente complementare il ruolo dei due nelle gare di Adria, con il balzo al comando al momento giusto, nonostante la sosta ai box pi lunga per le due precedenti vittorie del Mugello. Molti i sorpassi, come nell'interminabile duello tra Necchi e Rangoni in gara 2,

I protagonisti della 24H Special di gara 2 con Necchi e Mulacchi-Rangoni davanti a tutti PHOTO4

6 le vittorie dallequipaggio Mulacchi-Rangoni, di cui quattro consecutivamente, a cui seguono tre secondi posti. Contro le quattro vittorie di Piero Necchi 12 i punti che dividono Mariano Bellin, leader della Super 2000, da Fabrizio Montali. Montali ha otto vittorie al suo attivo, contro le tre di Bellin che per conta otto secondi posti. 8 le gare dell'aretino Andrea Tiossi su Alfa 156 con cambio automatico. Il corretto pilota toscano continua lapprendistato nel CITE, dove entrato a Magione totalizzando 20 punti

Non ci si annoia mai La serie un concentrato di duelli e grandi sorpassi

MONTALI/LACORTE-DEBE

Spettacolo continuo
Uno dei moltissimi momenti spettacolari offerti dallappuntamento sul circuito di Adria, con Montali e Lacorte-Deb grandi protagonisti della S2000 in gara 2 PHOTO4

Il compagno di marca Necchi non molla e con un secondo posto a meno 6 dal leader
o quello tra Meloni e Bacci in gara 1. A sole 6 lunghezze da Mulacchi c' l'alessandrino Piero Necchi, due volte in pole position, ma costretto allo stop in gara 1 per la rottura dell'abs e il cedimento di un mozzo. Il driver N Racing ha concluso secondo l'estenuante gara 2, con un felino attacco a Bacci sul finire della corsa per guadagnare una preziosa posizione. In gara 1 secondo posto per il sammarinese Paolo Meloni di nuovo in grande spolvero sulla BMW M3. Nella rincorsa al Tricolore stato prezioso anche il 4 posto in gara 2. Il toscano della Scuderia Etruria Andrea Bacci, per due volte sul terzo gradino del podio con la M3 bavarese, con cui ora 4 nel tri-

colore, non ha forzato troppo dopo due allarmi guasto. Quinta piazza per la versione E46 della BMW su cui con l'inossidabile Walter Meloni c'era il bravo Cristian Montanari, ma purtroppo nel secondo round il cambio ha tradito i sammarinesi. Sesta in gara 1 Michela Cerruti: per la milanese al volante dell'esordiente Mercedes E Coup di preparazione Romeo Ferraris, vettura dal grande potenziale, ma solo all'inizio della sua fase di adattamento al CITE. Un quarto posto in gara 1 per il pilota di casa Nicola Ferrato (BMW M3), ma la veemenza della sfida ha acuito il mal di schiena del veneto, che ha abbandonato gara 2. Al palermitano della W&D Vittorio Bagnasco non bastata la certezza della Coppa di classe 3.2, si battuto con tenacia ed ha concluso le due gare al 7 e al 5 posto sulla BMW M3.
Altre classi In Super Production con il doppio successo

la guida Super Production Busnelli padrone con la Seat Leon


Le classifiche di Adria e delle varie categorie della serie: Gara 1: 1. Mulacchi-Rangoni (BMW M3 E92) in 49'36"210; 2. P. Meloni (id.) a 12"443; 3. Bacci (id.) a 23"883; 4. Ferrato (id.) a 25"493; 5. Montanari- Meloni W. (BMW M3 E46) a 1'17"207; 6. Cerruti (Mercedes E Coup) a 1 giro; 7. Bagnasco (BMW M3 3.2) a 1 giro; 8. Busnelli-Moccia (Seat Leon Long Run) Gara 2: 1. Mulacchi-Rangoni in 49'43"697; 2. Necchi (BMW M3 E92) a 14"588; 3. Bacci (BMW M3 E92) a 15"535; 4. P. Meloni (id.) a 27"922; 5. Bagnasco (BMW M3 3.2) a 1 giro; 6. Busnelli-Moccia a 2 giri; 7. Montali (BMW 320i) a 2 giri; 8. Lacorte - Deb (Alfa Romeo GT) a 2 giri Classifiche 24 H Special: 1. Mulacchi 179 punti; 2. Necchi 173; 3. Rangoni 165; 4. Bacci, 136; 5.Meloni 109. ClSuper Production: 1. Busnelli 215; 2. Moccia 180; 3. Di Mario 115; 4. Baroncini e Vinella, 61. Super 2000: 1. Bellin 200; 2. Montali 188; 3. La Corte e Deb 84; 5. Conte 81.

Giancarlo Busnelli pu accarezzare concretamente il titolo conquistato sulla imprendibile Seat Leon Long Run, che condivide con l'unico che potrebbe insidiarlo nel tricolore, il bravo Luigi Moccia. Il perfetto equipaggio ha finora vinto dieci gare. Tra le Super 2000 successo in gara 1 per il romano Riccardo Tarabelli (Renault New Clio), che ha preceduto l'equipaggio di casa formato da pap e figlio Massimo e Filippo Zanin. In gara 2, dopo la sfortuna che lo fermato in gara 1, il romano Fabrizio Montali ha dominato con la sua BMW 320i, rimanendo attaccato alla vetta di divisione occupata dal costante ed efficace Mariano Bellin, 4 in gara 2 con la BMW 320i. Secondi in gara 2 il mantovano Paolo Deb e il pisano Roberto Lacorte che hanno confermato il potenziale dell'Alfa GT, quando non si mette in mezzo la sfortuna che ha fermato la vettura della Spider Racing Team in gara 1 per un guasto elettrico.

GIANCARLO BUSNELLI

Il successo doppio
In Super Production con il doppio successo Giancarlo Busnelli pu accarezzare concretamente il titolo conquistato sulla Seat Leon Long Run, che condivide con lunico che potrebbe insidiarlo nel Tricolore, Luigi Moccia PHOTO4

RICCARDO TARABELLI

I rivali sono...in famiglia


Tra le Super 2000 successo in gara 1 per il romano Riccardo Tarabelli (Renault New Clio), che ha preceduto lequipaggio di casa formato da pap e figlio: Massimo e Filippo Zanin PHOTO4

IV

LA GAZZETTA DELLO SPORT

GIOVED 8 SETTEMBRE 2011