Sei sulla pagina 1di 52

www.gazzetta.it martedì 27 novembre 2012 1,20 € REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 ­ TEL.

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 ­ TEL. 0262821 ­ REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 ­ TEL. 06688281
POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. ­ D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO anno 116 ­ Numero
Anno numero 281
ITALIA

CASA ROSSONERA OGGI ARRIVA L’AGENTE DI PATO RETROSCENA IL CASO DI SAN SIRO CASA BIANCONERA SCATTA L’UNITÀ DI CRISI A VINOVO

Il piano di Berlusconi Anatomia del rigore Nedved e Marotta


«Avanti con Allegri» che non c’era in aiuto di Conte
«Il Milan degli olandesi nella storia» Rizzoli: «Ho deciso io, da solo» Quagliarella multato per lo sfogo
BOCCI, DELLA VALLE, LAUDISA ALLE PAGINE 8­9­11 ALLE PAGINE 12­13 OLIVERO ALLE PAGINE 12­13

STASERA ALL’OLIMPICO ULTIMO POSTICIPO


SERIE A PER STRAMACCIONI DUE SCONFITTE E UN PARI NELLE ULTIME TRE PARTITE
Occasione Lazio

L’INTER SCIVOLA contro l’Udinese


dei guastafeste

NAPOLI L’ANTI JUVE


Petkovic: «Anche noi
possiamo competere
per lo scudetto»
STOPPINI, MEROI A PAGINA 14
3 Miroslav Klose, 34 anni CANNONIERO
Pesa l’assenza di Cassano. Impresa del Parma con baby Sansone
Hamsik condanna il Cagliari: azzurri secondi a 2 punti dalla vetta Serie A / 14ª GIORNATA
CALAMAI, CECERE, D’ANGELO, DALLA PARTITE CLASSIFICA
VITE, ELEFANTE, FROSIO, MALFITANO, ATALANTA­GENOA 0­1 JUVENTUS 32 UDINESE* 16
TAIDELLI, VELLUZZI DA PAG. 2 A PAG. 7 CHIEVO­SIENA 0­0 NAPOLI 30 CAGLIARI 16
MILAN­JUVENTUS 1­0 INTER 28 SAMPDORIA (­1)16
PALERMO­CATANIA 3­1 FIORENTINA 28 TORINO (­1) 15
PESCARA­ROMA 0­1 LAZIO* 23 PALERMO 14
SAMPDORIA­BOLOGNA 1­0 ROMA 23 GENOA 12
TORINO­FIORENTINA 2­2 PARMA 20 CHIEVO 12
Ieri CATANIA 19 SIENA (­6) 11
CAGLIARI­NAPOLI 0­1 MILAN 18 BOLOGNA 11
PARMA­INTER 1­0 ATALANTA (­2) 18 PESCARA 11
Stasera (ore 20.45)
* Una partita in meno.
LAZIO­UDINESE Fra parentesi i punti di penalizzazione.

DOPO ROMA SHOCK NEL DERBY A LONDRA

Tottenham, altri cori nazi


dagli ultrà del West Ham
BOLDRINI A PAGINA 14

EXTRATIME
LUCESCU RACCONTA
IL PIANETA SHAKHTAR
All’interno del giornale 12 pagine

w
IL ROMPI PALLONE
di GENE GNOCCHI

Questa sera alla trasmissione Report


3 Sopra la gioia Napoli. Accanto intervista esclusiva al giaccone
l'Analisi di LUIGI GARLANDO a pag 21 NERAZZURRI SENZA EQUILIBRIO la delusione di Palacio e Milito
di Quagliarella.

L’INTERVISTA SI E’ COSTITUITO IL LATITANTE NUMERO 1 DELL’INCHIESTA SCOMMESSE

Gegic, lo zingaro: «La mia verità»


«In Italia le partite di A sono in vendita. C’è un mister X» BIANCHI, CENITI A PAGINA 18

L’INIZIATIVA IL LIBRO IL CAMPIONE


DA OGGI IN EDICOLA
TUTTO FEDERER
MITO DEL TENNIS
MARTUCCI A PAGINA 32
3 A € 12,99 oltre al prezzo del giornale Sebastian
21 1 2 7>

Vettel, 25
anni EPA
9 771120 506000

FOCUS Vettel: «Resto in Red Bull


ON GOOSE
DOWN 90/10 Possiamo vincere tanto»
QUALITY. ALLIEVI, CREMONESI, DEGL’INNOCENTI, PERNA DA PAGINA 21 A PAGINA 25
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
2

SERIE A I POSTICIPI DELLA 14a GIORNATA

PARMA INTER

1 0
(4-3-3) (3-5-2)
83 Mirante; 87 Rosi (dal 28’ s.t. 28 Benaloua- 1 Handanovic; 23 Ranocchia, 25 Samuel, 40
ne), 5 Zaccardo, 29 Paletta, 18 Gobbi; 32 Juan Jesus (dal 41’ s.t. 41 Duncan); 4 Zanetti,
Marchionni, 10 Valdes, 20 Acquah; 7 Bia- 14 Guarin, 19 Cambiasso (dal 45’ s.t. 88 Li-
biany, 11 Amauri, 21 Sansone (dal 32’ s.t. 9 vaja), 11 Alvarez (dal 28’ s.t. 7 Coutinho), 55
Belfodil). Nagatomo; 22 Milito, 9 Palacio.
PANCHINA 1 Pavarini, 91 Bajza, 4 Morrone, 6 PANCHINA 12 Castellazzi, 27 Belec, 6 Silve-
Lucarelli, 13 Santacroce, 17 Palladino, 19 Mu- stre, 17 Mariga, 24 Benassi, 31 Pereira, 42
sacci, 23 Arteaga, 39 Fideleff, 77 Ninis. Jonathan, 52 Romanò.
ALLENATORE Donadoni. ALLENATORE Stramaccioni.
CAMBI DI SISTEMA nessuno. CAMBI DI SISTEMA nessuno.
ESPULSI nessuno. ESPULSI nessuno.
AMMONITI Gobbi e Valdes per gioco scorret- AMMONITI Palacio e Duncan per gioco scor-
to. retto.

MARCATORE Sansone al 30’ s.t.


ARBITRO Banti di Livorno.
NOTE paganti 6.864, incasso di 169.308,80 euro; abbonati 9.102, quota di 79.446,45 euro. In
fuorigioco 2-2. Angoli 8-7. Recuperi: p.t. 1’, s.t. 4’.

POSSESSO PALLA PASSAGGI TOTALI

PARMA 40,9% INTER 59,1% PARMA 286 INTER 442


TIRI IN PORTA TIRI FUORI
IIIII IIIIII IIIII IIIII
PARMA 5 INTER 6 PARMA 5 INTER 5
MOMENTI CHIAVE
PRIMO TEMPO 0-0 SECONDO TEMPO
5’ Marchionni entra in area e mette al centro: tocco 18’ Siluro da trenta metri di Guarin deviato in angolo
involontario di Samuel e grande deviazione di da Mirante.
Handanovic che evita l’autorete. GOL! 30’ Incursione di Sansone che dopo una
36’ Sponda di Ranocchia per Cambiasso che gira a formidabile volata batte Handanovic con un micidiale
rete di testa: Mirante vola e devia. destro.
34’ Conclusione da fuori area di Coutinho deviata in
angolo da Mirante.

30’ secondo tempo


L’assolo vincente di Sansone
Sansone fa 40 metri di campo e dal limite dell’area
mette di destro all’angolino: è il gol vittoria PHOTOVIEWS
BARICENTRO MEDIO 52,5 metri BARICENTRO ALTO 54,7 metri

L’Inter non vince più di rado al tiro. L’Inter, in avvio

Parma campo stregato di ripresa, prova a dare più so-


stanza ma la squadra non sem-
pre accompagna l’azione in ma-
niera corretta soprattutto con
Nagatomo e Zanetti. Spesso
la Sfida
JAIME
VALDES
FREDY
GUARIN

per Stramaccioni
31 ANNI 26 ANNI
troppo bassi. Il risultato è che PARMA INTER
tocca a Milito farsi risucchiare a
centrocampo nel tentativo di
trovare palloni giocabili. Dal- MINUTI GIOCATI
l’altra parte il solito Biabiany in-

Stavolta decide Sansone 95 95


venta e distrugge con il suo cal-
cio tutto istinto. Il primo lampo
della ripresa arriva al 18’. Gua- TIRI IN PORTA
rin esce dal torpore con un silu-
ro da 30 metri che Mirante de-
via in angolo. Stramaccioni
1 1
Altra occasione sprecata: i nerazzurri restano a -4 dalla Juve chiede qualcosa in più e intanto
valuta le alternative proposte
TIRI TOTALI

e sono superati dal Napoli. Senza Cassano squadra banale


da una panchina che non è par-
ticolarmente ricca. A metà ri-
3 4
presa il tecnico nerazzurro di- PASSAGGI POSITIVI
l’alternativa più logica, nel se- mo parlando di Nicola Sanso- Ricky finisce presto la benzina. chiara chiusa la partita di un Al-
DAL NOSTRO INVIATO
LUCA CALAMAI gno della qualità. ne, classe 1991, un talento in Resta così un’Inter compatta, varez scivolato nel nulla e inse-
risce Coutinho.
34 35
PARMA erba autore di un gol fantastico aggressiva ma poco geniale ne-
In tilt Ma Cassano a parte stavol- dopo una fuga nella metà cam- gli ultimi 20 metri. Così di pallo- FALLI COMMESSI
Punizione L’Inter perde un atti-
Altro che aggancio alla Ju- ta sono andati in tilt anche vec- po nerazzurra. Il Parma è una ni buoni per le punte ne arriva-
ve. Per la squadra di Stramac- chi guerrieri come Cambiasso e storia interessante e Donadoni no con il contagocce perché i
mo gli equilibri in mezzo al cam-
po e viene punita da Sansone,
1 3
cioni è tempo di processi. L’In- capitan Zanetti e giocatori di è un tecnico che sta mescolan- tempi della giocata sono quasi talento di 21 anni. Il ragazzino
ter perde a Parma (dove Stra- statura internazionale come Pa- do in maniera corretta l’espe- sempre «telefonati». Nel primo parte dalla zona di Cambiasso,
ma l’anno scorso aveva perso la lacio e Milito. Insomma, un rienza di gente come Amauri al- tempo l’unica occasione creata brucia quasi metà campo e dal
Champions) e allunga la serie black-out quasi totale. L’1-0 di la freschezza di ragazzini tutto dai nerazzurri arriva su calcio limite dell’area indovina il de-
negativa in campionato: due Parma fa scivolare la formazio- pepe come Sansone, Biabiany e da fermo: sponda di Ranocchia stro vincente. Appena il tempo
sconfitte e un pareggio nelle ul- ne nerazzurra al terzo posto. Ol- Acquah. La squadra emiliana e girata di testa di Cambiasso di festeggiare e Sansone lascia
time tre gare. Lasciando perde- tre alla Juve, davanti c’è anche sale a 20 e in questo strano cam- che Mirante leva di porta con il posto a Belfodil. L’Inter pro-
re il passo falso contro il Rubin il Napoli. Un brutto colpo in pionato può puntare a un posto un intervento importante. va a reagire ma non c’è una
in Europa League figlio di un chiave scudetto. La sensazione in Europa. Spunto che pareggia una buo- vera scossa elettrica. E nep-
turnover quasi totale. Tre indi- è che in attesa di eventuali cor- na opportunità creata dal Par- pure una coralità di gio-
zi fanno una prova: i nerazzurri rettivi figli del mercato di gen- La partita Stramaccioni parte ma, con un’incursione sulla cor- co. Non a caso è ancora
sono in evidente crisi. Come se naio (se Sneijder non serve più con Alvarez. Ed è la prima da sia di destra di Marchionni e Handanovic a mettersi
il gruppo avesse la pancia piena va venduto e sostituito nel mi- titolare per l’argentino. Ricky cross al centro alla ricerca di in mostra alzando so-
e avesse smarrito l’idea tattica gliore dei modi) tocchi a Stra- dovrebbe sostituire Cassano a Amauri. Samuel anticipa l’av- pra la traversa un bel colpo di
che aveva prodotto una striscia maccioni rimettere benzina ed livello di creatività. Operazio- versario con una deviazione testa di Belfodil. Stramaccioni
fantastica di risultati. Compre- entusiasmo a questa Inter che, ne fallita: schierato sulla linea maldestra che obbliga Handa- si gioca la carta Duncan. Il gio-
sa la vittoria allo Juventus Sta- anche dopo essere passata in di centrocampo, ci mette impe- novic a un piccolo miracolo. La vane ghanese che il tecnico ne-
dium. Certo, stavolta ha pesato svantaggio, non ha avuto la rea- gno cercando di favorire le in- squadra di Donadoni ha più bol- razzurro aveva pensato alla vi-
l’assenza dello squalificato Cas- zione che tutti aspettavano. cursioni sulla fascia sinistra di licine grazie ai dribbling del fu- gilia di far partire titolare. La
sano. Senza Fantantonio l’Inter Una resa immediata che suona Nagatomo e proponendosi co- nambolico Biabiany e alla quali- mossa della disperazione. Ma
diventa una squadra normale. come un altro campanello d’al- me trampolino di lancio per i ta- tà di gente dal piede delicato co- l’Inter ormai ha già mollato la
Quasi banale. E il caso Sneijder larme. L’uomo partita è un al- gli di Milito e Palacio. Ma Fan- me Valdes e Marchionni. Ma an- presa.
ha tolto a Stramaccioni anche tro dei nostri baby-d’oro. Stia- tantonio è un’altra cosa. In più che sul fronte emiliano si arriva © RIPRODUZIONE RISERVATA
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
3

D ilTema

STATISTICHE
numeri&
SERIE NERA

Black-out totale
dopo l’impresa
Delusione Inter
allo Juve Stadium
Facce tristi
Sansone ha appena firmato il gol dell’1-0 per il Parma: dalle facce di Milito e
La frenata dopo la vittoria più bella: solo un punto
Guarin si capisce che l’Inter non ha più speranze MARMORINO in tre partite tra Atalanta, Cagliari e Parma
Pagata la stanchezza e un evidente calo fisico

DAL NOSTRO INVIATO


che aveva fatto segnare due S
MATTEO DALLA VITE volte il Cagliari, ecco che pren- Diego Milito,
PARMA de un gol incredibile contro il 33 anni, dopo la
Parma: si sviluppa tutto da un doppietta alla
Frenata o franata? Cam- fallo laterale, piccolo scambio Juventus si è
bia una vocale, ma la sostanza fra i parmigiani e volata di bloccato:
è che l’Inter non ne azzecca Sansone come se l’arbitro è rimasto a
più una: dopo aver preso per il avesse fermato il gioco. Ma secco in
collo la Juve a domicilio si è l’arbitro guardava lo svolgersi campionato
rattrappita, infeltrita, rimpic- dell’azione stessa, un po’ co- contro Atalanta,
M ciolita. Soprattutto normaliz- me gli interisti. Cagliari e Parma
zata. Perché dopo dieci vitto- PHOTOVIEWS
rie consecutive in trasferta Stanchezza Il 3 novembre Stra-
(raggiunte a Belgrado) ma so- maccioni guidava i suoi nel 3-1
prattutto dopo aver scritto in casa-Juve. Da quel giorno,
quella pagina di storia allo Ju- un lumicino e spesso il bu-
ventus Stadium, puff, dissol- io: vero è che la vetta è sem-
venza, e hai voglia a dire che i pre a 4 punti, ma è altrettan-
La fantasia in tribuna bianconeri sarebbero stati lì a to vero che da quell’alba di
Cassano squalificato e deluso un punto, con la vittoria. La so- novembre vissuta magica-
Cassano, squalificato per due turni, ha comunque seguito la squadra a Parma: stanza è che le volate le paghi, mente a Torino, l’Inter di Se-
prima in ritiro e poi in tribuna. Dove non ha nascosto la delusione INSIDEFOTO e l’Inter l’ha pagata cara con- rie A ha preso tre gol dal-
tro tre squadre che le stanno l’Atalanta (3-2), due dal
dietro. Dalla Juve in poi, un Cagliari (2-2) e uno dal
punto in tre partite: uno spic- Parma. Totale: un pun-
clic la Moviola
DI ALEX FROSIO
ciolo, centesimi. to. «Forse abbiamo fat-
to il nostro peggior se-
Personalità Frenata o franata? condo tempo» ha det-
INTER, PRIMA VOLTA
SENZA GOL
IN TRASFERTA
Banti azzera gli errori Entrambe: perché da un lato
quel punto (preso contro il Ca-
to ieri sera Andrea
Stramaccioni: e non
gliari) nelle tre partite di cam- c’è dubbio che gli inter-

Per la prima volta in


Gobbi, ok l’ammonizione pionato dopo la notte di Tori-
no dice che le ruote e i mecca-
mezzi delle trasferte di
Belgrado e Kazan non ab-
questo campionato l’Inter è Direzione al limite della Gobbi lo trattiene ma non c’è nismi sono instabili e insabbia- biano aiutato la fluidità
rimasta a secco in perfezione per Banti e per la sua chiara occasione da gol perché ti; e perché ogni volta che l’In- dei colpi e dei meccani-
trasferta, chiudendo la squadra, aiutati da una partita l’argentino dell’Inter è molto ter può arrivare a un passo o smi. Fluidità che ieri sera
partita senza neanche un che non presenta episodi lontano dalla porta. Giusto, due sotto la Juve ecco che le era inscatolata.
gol. Dopo Bergamo quella di clamorosi ma solo l’ordinaria quindi, solo il giallo. Così come frana il terreno sotto i piedi.
Parma è la seconda amministrazione. Che l’arbitro sono giuste le altre tre Metti pure che non ci sia Anto- Tre in casa: ora o... Ora è
trasferta consecutiva in cui
livornese però gestisce con ammonizioni della partita: per nio Cassano a inventare, met- chiaro che l’Inter non
autorità fin dall’inizio, Palacio trattiene Amauri da ti pure che l’emergenza resta può più fallire, se vuole
i nerazzurri escono
sorvolando su molti contatti e dietro in modo palese (21’ s.t.), evidente e che Wesley pensare in grande: per-
sconfitti, altro record
impedendo così eccessive per Valdes che va dritto sulle Sneijder si guarda la partita ché il Napoli le è davanti,
negativo. Nelle prime 6
interruzioni. gambe di Alvarez (28’ s.t.) e per dal divano, ma l’ingenuità nel perché non è che la Juven-
partite fuori casa l’Inter Duncan che entra duro su prendere certi gol non è da tus ne perderà tante altre e
aveva sempre vinto. L’altra Gialli L’unico vero caso che si Belfodil (47’ s.t.). Da apprezzare squadra che deve aggredire la perché da oggi a Natale i ne-
gara di campionato in cui può rivedere è l’ammonizione di anche la partita dei due vetta, è quasi come se la perso- razzurri avranno tre gare in
l’Inter non aveva segnato Gobbi al 37’ del primo tempo: guardalinee, che praticamente nalità e la concentrazione fini- casa (Palermo, Napoli stesso
era stata Inter-Siena, finita l’esterno del Parma si fa non sbagliano una sola chiamata scano per chiudersi nello scan- e Genoa) e una in trasferta (La-
2-0 per i toscani, e giocata scippare il pallone da Palacio sui fuorigioco. tinato. E così, l’Inter che pro- zio). Un mese cruciale: o
a San Siro. che parte in campo aperto, © RIPRODUZIONE RISERVATA prio con le disattenzioni si era sogna o s’infogna.
fatta battere dall’Atalanta e © RIPRODUZIONE RISERVATA

MA COME FANNO A FARLO COSÍ BUONO?

MAIN SPONSOR SERIE A2 FEMMINILE


LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
4

SERIE A I POSTICIPI DELLA 14a GIORNATA


Sneijder e il campo Quando si

Strama: «Errore grave perde - e l’Inter dopo l’impresa


con la Juve ha raccolto appena
un punto in tre gare - si pensa
sempre agli assenti. Soprattut-
to se uno di loro è ingombran-
IL BRACCIO DI FERRO

Caso Sneijder
Wes a Milano:
Dopo l’Europa soffriamo» te come il suo ingaggio da 6 mi-
lioni netti più bonus. Wesley
Sneijder ieri sarebbe servito
come il pane, invece era a casa
davanti alla tv. «Ma ripeto che
partita in tv
PARMA Cos’ha fatto
ieri Wesley Sneijder? Si è
L’allenatore nerazzurro duro: «Il secondo tempo è stato uno la sua situazione è più sempli-
ce di quanto possa sembrare -
semplicemente accomodato
dove non avrebbe mai voluto

dei nostri peggiori, sul gol Sansone non ha fatto dribbling...» spiega Strama -. Dire però che
non gioca finché non dà una
(sul divano di casa) e si è
guardato la partita. Il suo
risposta sulla spalmatura del status di non convocato in
DAL NOSTRO INVIATO
luto. È innegabile che non sia- contratto sarebbe riduttivo. attesa di sviluppi contrattuali
LUCA TAIDELLI mo in un momento fortunato Certe domande vanno fatte al- lo ha sì reso di cattivo umore
PARMA a livello di infermeria, ma vo- la dirigenza, io giudico in base ma non gli ha certo tolto il
glio parlare di chi c’era. Aspet- a quello che vedo durante la gusto di vedere la partita di
Stramaccioni ancora bat- to a tirare in ballo un calo fisi- settimana. E ho già in testa sol- quella che è a tutti gli effetti
tuto a Parma e irriconoscibile co, ma resta innegabile che do- tanto il Palermo». la sua squadra. La squadra
nel modo di vivere la partita. po un impegno in Europa Lea- che ama. «La vicenda
Forse anche perché consapevo- gue non siamo mai riusciti a of- Sneijder? Noi siamo stati
le di essere in qualche modo frire prove di grande intensi- «Sneijder? Scelgo chiari — ha spiegato il d.s.
nel mirino dopo l’espulsione tà». su quanto vedo in nerazzurro Piero Ausilio a
contro il Cagliari, il tecnico è Sky prima della partita —.
rimasto fin troppo tranquillo,
settimana, parlare Ha parlato anche il mister
Errore inconcepibile Si cerca di
quasi fosse stato sedato, con le stanare il tecnico su alcuni sin-
del contratto è e siamo concentrati solo sulla
mani in tasca e attento a non goli. Tipo Alvarez, all’esordio riduttivo» gara. Sneijder è un giocatore
mettere mai nemmeno un allu- dell’Inter e sarete informati
stagionale dal 1’. «Avevamo
ce fuori dall’area tecnica. Ed è quando la cosa sarà risolta.
problemi in mezzo al campo e
come se la sua indolenza con Cassano tifoso E la squadra tor- Dico solamente questo».
Ricki ci ha dato una mano per
un effetto onda lunga si fosse nerà al lavoro già oggi in vista Risposte In settimana non
metà gara, poi è calato forse
propagata alla squadra, appar- della sfida interna di domeni- sarebbero previsti incontri del
anche perché non giocava dal- club col procuratore, l’Inter è
sa senza sprint e idee. l’inizio da tempo. Ma ripeto, il ca prossima. Contro l’ex Ga-
sperini, che sarà privo degli in attesa di una risposta da
problema è stato generale». parte di Wes che — a meno di
Il peggior secondo tempo «Nel Eppure un’Inter moscia avreb- squalificati Donati e Miccoli,
Strama recupererà Gargano clamorose sterzate — continua
primo tempo abbiamo cercato be portato forse a casa un pa- a restare dell’idea di non
di fare la gara contro una squa- reggio se non fosse arrivato il ma non ancora Cassano, che
deve scontare l’ultimo turno accettare l’allungamento di
dra messa molto bene in cam- lampo di Sansone. «E quello è contratto con spalmatura
po - inizia l’analisi il tecnico -, il vero rammarico - aggiunge il di stop dopo i fatti di Inter-Ca-
gliari. Ieri sera il barese, che dell’ingaggio, attualmente
anche se Biabiany ci ha messo tecnico -, perché abbiamo pre- fissato a 6 milioni di euro più
in difficoltà. Sapevamo che po- so un gol su un errore grave, ha voluto seguire comunque
bonus. Se la risposta sarà
teva giocare largo ma abbia- con Sansone che ha preso pal- la squadra anche in ritiro, era
negativa, Inter e giocatore
mo dovuto lasciargli l’uno con- la a metà campo su una rimes- seduto in tribuna vicino al di-
cercheranno una squadra per
tro uno perché non avevamo sa laterale e segnato senza rettore generale Marco Fasso- gennaio: l’ultima (ultimissima?)
un centrocampista con cui poi dribblare nessuno. Si era appe- ne e a Bedi Moratti, sorella del gara di Sneijder con la maglia
metterci a quattro. La verità è na fatto male uno di loro, ave- presidente nerazzurro. Un tifo nerazzurra è stata quella
che siamo andati molto male vamo restituito palla e ci sia- composto, il suo. L’effetto Ca- del 26 settembre scorso,
nel secondo tempo, quando in- mo fatti trovare impreparati. gliari si è sentito anche per lui. Chievo-Inter.
vece di solito finiamo le gare A questi livelli una disattenzio- E senza la sua luce per l’Inter m.d.v.
in crescita. Credo sia stata la ne del genere è inconcepibi- là davanti è stato buio pesto. © RIPRODUZIONE RISERVATA
nostra peggior ripresa in asso- le». Andrea Stramaccioni, 36 anni, riprende i suoi dalla panchina PEGASO © RIPRODUZIONE RISERVATA

AL PARMA DAL BAYERN MONACO

Sansone, un gol
che sa di derby
«Tifo per il Milan...»
«Volevo la maglia rametro zero nell’estate 2011
dal Bayern Monaco, il 21enne
di Milito per mio figlio di emigranti originari di
Salerno («Sono fiero di essere
fratello, Diego non italiano e sogno la Nazionale»,
me l’ha data. ha detto) ha segnato la secon-
da rete stagionale, dopo quel-
Era arrabbiato» la al Torino. «Questa però mi
dà una gioia immensa — rac-
conta a fine gara — perché re-
DAL NOSTRO INVIATO
PARMA
gala tre punti meritati alla
squadra contro una grande av-
versaria. Il gol? Ho scambiato
Il Tardini si conferma for-
palla con Amauri e visto un
tino inespugnabile e quel cuo- varco». Così facile a dirsi... Fa-
re rossonero di Roberto Dona- cile anche la dedica: «Per la
doni tira un altro scherzetto mia ragazza Vanessa, che era
pesantissimo all’Inter di Stra- a casa, e per mio padre che in-
maccioni. Dopo avergli nega- vece era in tribuna. E pensare
to il sogno Champions con il che è interista. Lo ero anche io
3-1 del 2 maggio scorso, ieri la da piccolo, poi sono diventato
fiammata di Sansone ha abbas- milanista. Mio fratello mi ave-
sato le orecchie ai nerazzurri. va chiesto la maglia di Milito.
Dopo il k.o. contro il Milan del Però Diego non me l’ha data.
17 marzo, il Parma ha vinto no- Forse era arrabbiato...».
ve delle 12 gare giocate in ca-
sa. E lo score al Tardini diven- Donadoni Il tecnico però esalta
ta imbarazzante: in 22 partite, giustamente il collettivo: «Tut-
13 vittorie, 6 pareggi e appena ti bravissimi, anche se Bia-
tre sconfitte. biany è stato straordinario. Gli
dirò che deve esprimersi sem-
Furetti vincenti Il successo di ie- pre così, non soltanto contro
ri porta la firma di due giovani l’Inter. Non dovevamo aspet-
furetti. Jonathan Biabiany ha tarli in modo timoroso, nell’in-
mandato in tilt Nagatomo e so- tervallo ho detto ai ragazzi di
prattutto Juan Jesus con acce- crederci di più. Siamo in buo-
lerazioni da gazzella. Come na condizione, ma è presto per
era successo qualche mese fa. parlare di salto di qualità.
La rabbia da ex, finito ingiusta- Quello deve venire da tutta la
mente bruciato quando in ne- squadra e gradualmente. Di si-
razzurro è stato mandato allo curo quando stiamo così pos-
sbaraglio da Benitez nell’au- siamo giocarcela contro chiun-
tunno 2010, ha fatto il resto. Il que».
nome nuovo è però quello di lu.tai.
Nicola Sansone. Arrivato a pa- © RIPRODUZIONE RISERVATA
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
5 #

SERIE A I POSTICIPI DELLA 14a GIORNATA


le Pagelle di ANDREA ELEFANTE

PARMA h 7
il migliore Biabiany
INTER h 6,5
Il migliore Handanovic

7 Troppo veloce per tutti, anche


Juan Jesus che lento non è, e a
forza di strappare se ne porta a
spasso 3 o 4: a volte si incarta,
7
Mirante
6,5
Rosi
5 Se il migliore è lui c’è qualcosa
che non va. Neanche 5’ e c’è
un test targato Samuel per i suoi
riflessi, poi gli tocca smanacciare
6,5
Ranocchia
6
Samuel
CHE MIRANTE! ma è il primo a sbalestrare l’Inter.
L’Inter bussa
tre volte
e lui non apre:
All’inizio sta
più basso
di quanto
RANOCCHIA VA su Amauri e Benalouane.
Doppio lavoro:
costruisce un
recinto al limite
Pronti via e
rischia l’autogol:
da lì è ancora
ROSI TURBO vola sul colpo
di testa
vorrebbe
per sedare PALACIO FRENA della sua area
e in quella
più essenziale
e ruvido. Sul

MURO ACQUAH di Cambiasso e


sulla bordata
di Guarin,
Nagatomo:
un acciacco non
lo ferma, l’asse
ZANETTI GRIGIO avversaria usa
i centimetri
per aprire spazi.
gol lo ostacola
Biabiany
e non ci arriva.
Ha costruito un fortino che sta poi stoppa con Marchionni Parma tabù, come le chance
in piedi da marzo: in casa 9 Coutinho. funziona. avvicina-Juve. Lenta, riparte
vittorie e 3 pareggi. Lavora ai PARATE 4 CONTRASTI VINTI 4 poco, davanti non è più CONTRASTI VINTI 14 CONTRASTI VINTI 8
fianchi l’Inter, poi la pugnala. RINVII 15 LANCI 0 micidiale, frana nella ripresa. LANCI 3 LANCI 3
TIRI 0 DRIBBLING 8 ASSIST 1 USCITE 9 PASSAGGI OK 14/16 PARATE 5 RINVII 16 USCITE 1 PASSAGGI OK 39/45 PASSAGGI OK 46/48

6,5 6,5 6,5 6,5 6 6 5 5 6 5,5 5 5,5


Zaccardo Paletta Gobbi Marchionni Valdes Acquah Juan Jesus Zanetti Guarin Cambiasso Alvarez Nagatomo
Di nuovo al suo Serranda Utile più che Corre, spinge, Punto di Forza fisica Continui corpo Guarda in Bulldozer Zero a zero Interno atipico, Le sue discese
posto per la numero due: appariscente: penetra e con riferimento e polmoni, a corpo faccia Acquah più da con Valdes quasi play sono un ronzio
400a volta non chiedetegli spende un giallo Rosi si intende per tutti: parte sparato da inseguitore e Sansone, ripartenza per un’ora, basso: molti fastidioso
in carriera, di impostare, provvidenziale bene: è lì che forse non lucido sradicando in affanno gente con quasi che da difesa, e di testa palloni sui piedi, per Rosi,
è la serranda ma se bisogna sul primo lampo l’Inter soffre, e ispiratore palloni e su Biabiany: 20 anni meno infatti paga va pure vicino ma dopo 20’ ma la sua fascia
numero uno: usare fisico di Palacio più di quanto come al solito, sollevando il Parma pende di lui: governa sul gol. Meno al gol. Poi cede appassiscono è molto
compatto lui, e centimetri e lì dietro lui soffra ma offre sempre l’erba. dalla sua parte, solo per un po’, qualità del solito, alla stanchezza, qualità e calpestata
compatto lui sa sistema Alvarez e la sponda Poi si quieta, non è una sul gol assiste almeno annusa sul gol si ferma concretezza. anche dal Parma
anche il reparto. perfettamente un altro paio Nagatomo. o il passaggio ma non smette serata di relax. come tanti. la porta a guardare. Non sboccia e lui non
come si fa. di situazioni. che servono. di dare sostanza. due volte. mai. sempre c’è.
CONTRASTI VINTI 3 CONTRASTI VINTI 8 CONTRASTI VINTI 4 TIRI 1 TIRI 3 TIRI 0 CONTRASTI VINTI 5 TIRI 0 TIRI 4 TIRI 0 TIRI 0 TIRI 0
LANCI 2 LANCI 3 LANCI 4 PASSAGGI OK 27/30 PASSAGGI OK 34/46 PASSAGGI OK 28/34 LANCI 0 PASSAGGI OK 27/31 PASSAGGI OK 35/44 PASSAGGI OK 46/57 PASSAGGI OK 44/46 PASSAGGI OK 26/27
PASSAGGI OK 10/11 PASSAGGI OK 10/12 PASSAGGI OK 26/28 RECUPERI 7 RECUPERI 9 RECUPERI 7 PASSAGGI OK 25/25 RECUPERI 3 RECUPERI 4 RECUPERI 8 RECUPERI 12 RECUPERI 4

6 7 6 s.v.
7
l’allenatore
Donadoni
4
IL NUMERO
5,5
l’allenatore
Stramaccioni
Senza Parolo 5 5 5,5 s.v. s.v. Con poca
Amauri Sansone Benalouane Belfodil e Pabon, Milito Palacio Coutinho Duncan Livaja benzina (nella

3
Ranocchia Può far male Gioca 17’ più Il lottatore con la carta Si contano Un po’ frenato, Entra in partita Pochi minuti Gioca testa e nelle
gli lascia solo sulla velocità recupero che serve a sorpresa più fuorigioco un po’ braccato per modo e un giallo il recupero, gambe),
un colpo di testa e a campo e non si limita per scoraggiare Sansone che chance e un po’ sfasato: di dire: sembra da troppa voglia: non ha servirebbe
su cross aperto, ed è così a controllare: il tentativo sceglie per essere non è mai lui, molle, quasi detto né il tempo chi compensi
di Biabiany: che «apre» fa in tempo di rimonta il coraggio di Le gare pericoloso: e sì che il Parma impalpabile, a posteriori, né le occasioni accendendo
compensa l’Inter: anche a sfiorare dell’Inter: un tridente che senza k.o. del conclusioni sarebbe finché forse per lasciare la luce:
regalando gli dicono il gol di testa onora sa diventare mosce, mai uno il suo bersaglio non decide a centrocampo il segno e falliscono
generosità, «si accomodi», con un blitz la missione 4-5-1: corto
Parma. L’ultimo spunto da killer, preferito. di scaldare Strama avrebbe provare Alvarez e Cou,
senza lui ci mette in area. buttandosi e concentrato a Pescara il 4 sbatte contro le mani avuto bisogno a ribaltare gli manca
risparmiarsi. del suo. su tutti i palloni. negli spazi novembre, poi un muro. a Mirante. di lui prima. la situazione. Cassano
TIRI 2 TIRI 3 CONTRASTI VINTI 1 TIRI 0 come 2 pari e la TIRI 2 TIRI 0 TIRI 1 TIRI 0 TIRI 0 (e pure
DRIBBLING 3 DRIBBLING 1 LANCI 1 DRIBBLING 0 un frullato. DRIBBLING 1 DRIBBLING 1 DRIBBLING 0 PASSAGGI OK 5/6 DRIBBLING 0 Sneijder?).
ASSIST 0 ASSIST 0 PASSAGGI OK 3/5 ASSIST 1 vittoria di ieri ASSIST 1 ASSIST 0 ASSIST 0 RECUPERI 2 ASSIST 0

GLI ARBITRI: BANTI 6,5 Lo aiutano le squadre e la partita, ma lui si aiuta da solo: sicuro, autoritario il giusto, senza complicarsi la vita. Di Fiore 6,5-Giallatini 6,5; Valeri 6-Baracani 6.

Classifica
SQUADRE PT
PARTITE RETI Gazzetta.it
G V N P F S
Gazza

Tvf
JUVENTUS 32 14 10 2 2 29 10
NAPOLI 30 14 9 3 2 23 11
FIORENTINA 28 14 8 4 2 25 12
INTER 28 14 9 1 4 26 16
LAZIO 23 13 7 2 4 19 17
ROMA 23 14 7 2 5 31 23
PARMA 20 14 5 5 4 17 18
CATANIA 19 14 5 4 5 18 20
MILAN 18 14 5 3 6 21 18
ATALANTA (-2) 18 14 6 2 6 14 20
UDINESE 16 13 3 7 3 18 20
SAMPDORIA (-1) 16 14 5 2 7 17 19
CAGLIARI 16 14 4 4 6 13 20
TORINO (-1) 15 14 3 7 4 15 14
PALERMO 14 14 3 5 6 14 21
GENOA 12 14 3 3 8 14 22
CHIEVO 12 14 3 3 8 13 25
SIENA (-6) 11 14 4 5 5 13 14
BOLOGNA 11 14 3 2 9 15 19
PESCARA 11 14 3 2 9 9 25
■ CHAMPIONS ■ PRELIMINARI CHAMPIONS
■ EUROPA LEAGUE ■ RETROCESSIONE
***Siena 6 punti; **Atalanta 2 punti; *Sampdoria, Torino 1
punto di penalizzazione
La classifica tiene conto di quest’ordine preferenziale: 1) punti;
Duello Palacio-Gobbi AFP
2) a parità di partite giocate, differenza reti; 3) gol segnati
RIECCO GAZZAOFFSIDE
MATRIX E MILAN-JUVE:
PROSSIMO TURNO «MA QUALE RIGORE!»
15 giornata Le incursioni di Marco
Venerdì 30 novembre, ore 20.45
CATANIA-MILAN Materazzi sono tra le
Sabato 1 dicembre, ore 20.45 attrazioni di Gazza Offside.
JUVENTUS-TORINO
Domenica 2 dicembre, ore 15 Oltre che del big match di
NAPOLI-PESCARA ore 12.30 San Siro, l’ex difensore ha
BOLOGNA-ATALANTA dato anche un consiglio
GENOA-CHIEVO
INTER-PALERMO all’Inter sulla cessione di
LAZIO-PARMA Sneijder: «Ora o mai più. Va
SIENA-ROMA
UDINESE-CAGLIARI presa una decisione subito
FIORENTINA-SAMPDORIA ore 20.45 perché gennaio è vicino».

MARCATORI IBRA, MUTU E MELO:


10 RETI El Shaarawy (Milan) TRE GENI RIBELLI
8 RETI Cavani (2) (Napoli); Lamela (Roma);
Di Natale (3) (Udinese) A «EXTRA TIME»
7 RETI Milito (3) (Inter); Klose (Lazio); Osvaldo Zlatan Ibrahimovic,
(2) (Roma) Adrian Mutu e Felipe Melo
6 RETI Gilardino (Bologna); Jovetic
(Fiorentina); Quagliarella (Juventus); Hamsik sono i tre protagonisti della
(Napoli). nuova puntata di «Extra
5 RETI Cassano e Palacio (Inter); Vidal (2) Time», la rubrica sul calcio
(Juventus); Hernanes (Lazio); Pazzini (1)
(Milan); Miccoli (1) (Palermo). estero condotta da Stefano
4 RETI Bonaventura e Denis (1) (Atalanta); Cantalupi. Ma si parla anche
Diamanti (2) (Bologna); Sau (Cagliari); Lodi (1) e dei gol di Messi, della
Gomez (Catania); Rodriguez (1) e Toni
(Fiorentina); Immobile (Genoa); Giovinco rovesciata di Javi Martinez e
(Juventus); Totti (Roma); Calaiò (Siena); della solidarietà a Di Matteo.
Bianchi (1) (Torino)
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
6

SERIE A I POSTICIPI DELLA 14a GIORNATA


le Pagelle

CAGLIARI 5
gli allenatori
NENÈ OPACO Pulga-Lopez 6 6 6 5,5 5,5 5,5
Avrebbero dovuto Agazzi Pisano Rossettini Ariaudo Ekdal Conti
NAINGGOLAN provvedere molto
prima ai cambi,
Nulla può sul diagonale
vincente di Hamsik,
l’unico intervento vero lo
È molto attivo sulla
fascia destra, spinge
continuamente, ma
È sicuramente tra
i migliori. Gioca molto
di anticipo e sulle palle
Si fa saltare secco da
Insigne nell’azione che
porta il napoletano a
Sul piano dell’impegno
non gli si può imputare
nulla, ma al di là di un
Entra poco nel vivo della
partita. L’avversario gli
concede anche qualche
UN MASTINO quando si sono resi
conto che Nené e
Thiago Ribeiro non ne
compie sul finire della
gara, quando esce sui
spesso non è preciso nei
cross. Contiene senza
alte è insuperabile. Nei
venti minuti finali avanza
centrare il palo. Ma poi si
riprende e lo sovrasta
lavoro oscuro non è
andato. Eppure di
spazio di troppo, ma lui
non riesce a trovare
Tanta buona volontà, avevano più. Il Napoli piedi di Vargas e gli affanni Insigne, ogni fino a centrocampo per col fisico, riuscendo fronte aveva Dzemaili in gli inserimenti giusti. Sul
ma poca concretezza, ha segnato con il ribatte la conclusione. qualvolta l’attaccante l’ultimo sforzo. spesso ad anticiparlo. serata negativa. finire sfiora il pareggio.
soprattutto negli ultimi Cagliari in affanno. si allarga.
venti metri.
PARATE 2 RINVII 16 CONTRASTI VINTI 2 SU 5 CONTRASTI VINTI 2 SU 2 CONTRASTI VINTI 3/3 TIRI 1 PASSAGGI OK 17 TIRI 2 PASSAGGI OK 43
USCITE 2 LANCI 3 PASSAGGI OK 29 LANCI 5 PASSAGGI OK 38 LANCI 3 PASSAGGI OK 23 RECUPERI 5 RECUPERI 11

5,5 6 5 5,5 5 5,5 s.v. s.v.


h 6,5
il migliore Avelar
Nainggolan
Gran combattente, come
sempre. Il confronto con
Thiago Ribeiro
Inizia bene, con un paio
di conclusioni che
Sau
Al termine della partita
si ritrova un’ammonizione
Nenè
Non sarebbe stato facile
per nessuno avere
Ibarbo
Entra a 15 minuti dalla
fine e non gli si può
Ceppelini
Ci mette il fisico ma è
troppo poco.
Dessena
Pulga e Lopez gli
concedono pochi minuti.
Rende vana la contrapposizione Behrami è molto fisico, mettono paura a De per simulazione e poco ragione di Cannavaro. chiedere la luna. Prova a
di Maggio. Sulla fascia sinistra è ma rispetto Sanctis. Il rendimento, altro. Gamberini e In area c’è arrivato sfondare in velocità tra
davvero imprendibile. Peccato all’avversario, lui ha piedi però, va via via Cannavaro lo chiudono ben poco e da fuori non i difensori napoletani, ma
che i suoi sforzi non siano stati sicuramente migliori. abbassandosi con il in una morsa difficile ci ha mai provato. il muro è ben solido
supportati dai compagni. passare dei minuti. da aprire. davanti a De Sanctis.

TIRI 1 PASSAGGI OK 42 TIRI 1 PASSAGGI OK 16 TIRI 0 DRIBBLING 0 TIRI 0 DRIBBLING 1 TIRI 0 DRIBBLING 0 TIRI 0 PASSAGGI OK 1 TIRI 1 PASSAGGI OK 6
CONTRASTI OK 5/10 LANCI 1 PASSAGGI OK 25 RECUPERI 9 RECUPERI 2 ASSIST 0 ASSIST 0 ASSIST 1 RECUPERI 0 RECUPERI 0

GLI ARBITRI GIANNOCCARO 5,5 Il contatto in area tra Gamberini e Conti c’è, poteva concedere il rigore al Cagliari. Per il resto, sempre vicino all’azione. Decide con autorità interrompendo sul nascere le proteste. Meli 6-Bianchi 6; Orsato 6-Ciampi 6.

Mazzarri si congratula
con Insigne. Gli altri
azzurri festeggiano la
vittoria REPORPRESS

Is Arenas in festa
Lo stadio finalmente tutto agibile
Ieri per la prima volta l’Is Arenas, nuovo stadio del Cagliari, era
aperto in tutti i settori: qui un muro di sciarpe rossoblù LAPRESSE

28’ secondo tempo


Nel segno dello slovacco
Il Napoli trova il colpo del k.o. nella ripresa: Hamsik
sfrutta un tocco di Ekdal all’indietro e fulmina Agazzi AP

Napoli sì! Juve a -2


Hamsik, un lampo ed è secondo posto
Senza Cavani gli azzurri centrano il successo esterno. Un palo e una traversa per il Cagliari
DAL NOSTRO INVIATO
tiere non può arrivare. spettatori sono a ridosso del Quel palo Va detto, però, che In- presenta con un Hamsik più di- dalla rivelazione Avelar, e so-
NICOLA CECERE manto erboso e battendo i pie- signe, da solo, ha saputo piaz- sposto a collaborare in attacco prattutto fuori Dzemaili per
CAGLIARI Realismo E’ il colpo da tre pun- di sui tubi innocenti produco- zare due esercizi di tecnica ba- col giovane Insigne. In fondo l’inserimento di Vargas che de-
ti, un taglio di alta chirurgia al no un frastuono da palazzetto. listica in grado di procurare i nel primo tempo si era capito termina l’arretramento di
A due passi dallo scudet- cuore rossoblu, a 17’ dal termi- brividi ad Agazzi. Soprattutto subito che se Inler, Behrami e Hamsik in quella zona da mez-
to, e senza Cavani. Il Napoli si ne di una gara sofferta, giocata Cautele L’allenatore del Napo- il tiro a spiovere da lontano, su Dzemaili avessero accompa- zala sinistra che è il pascolo do-
riprende la metà dei punti sper- dagli azzurri perlopiù dietro la li, dovendo rinunciare pure a corto retropassaggio di Conti, gnato con una certa costanza ve si trova come in salotto.
perati in casa fra Torino e Mi- famosa linea del pallone, Campagnaro (ben rimpiazza- spentosi sul palo interno (pu- una manovra basata su passag-
lan, le partite in cui era stato espressione moderna che sinte- to da Britos) si è così cautelato ra sfortuna) avrebbe potuto gi brevi e tanto movimento, Lupin E allora subito due scosso-
rimontato: stavolta sa approfit- tizza la condotta di una squa- piazzando a centrocampo cin- dare un indirizzo diverso alla non su lanci approssimativi ni: girata aerea di Vargas su an-
tare della frenata della Juve ca- dra dispostasi in modo abbotto- que combattenti e ordinando a sfida. Che invece è rimasta nel- per il povero Insigne, il Caglia- golo di Hamsik con Pisano che
polista e ridiventa il suo princi- nato con l’obbiettivo primario Hamsik di dare un’occhiata a le mani dei padroni di casa an- ri avrebbe potuto pagar dazio. si oppone di petto giusto sulla
pale rivale. Serve un guizzo di di evitare anzitutto la sconfit- Daniele Conti, il regista dei sar- che se De Sanctis non ha dovu- Perché i quattro difensori che linea bianca (25’) e infine la per-
Hamsik per avere ragione di ta. Mazzarri, privo del suo gio- di (Cossu ha dato forfait in mat- to fare parate significative. Pe- restavano sulla stessa linea si cussione di Insigne e Zuniga
un Cagliari in forma, proprio catore-simbolo, si è dimostra- tinata: problemi muscolari), e sa però nella sua area un im- sarebbero trovati alle prese chiusa dopo due rimpalli dalla
l’uomo cui tutti i tifosi parteno- to nell’occasione più realista comunque di ripiegare. Pazien- patto fra Gamberini e Conti con avversari che gli arrivava- classe sopraffina di Marek. Pre-
pei guardavano speranzosi nel- che pauroso. Aveva messo in za se Insigne, abbandonato a (28’) che sia dagli spalti che al- no in corsa faccia alla porta. E so quello che voleva, Mazzarri
la notte della squalifica del Ma- conto il fattore San Siro, cioè se stesso, doveva battersi in la tv somigliava da vicino a un così dopo un avvio di marca ha chiuso di nuovo i suoi (Dos-
tador e della reiterata assenza l’impresa realizzata dal Caglia- mezzo a due-tre avversari. E fallo da rigore. Lì al Napoli è rossoblu (traversa su deviazio- sena per Insigne) e il serrate del
di Pandev (la solita caviglia). ri al cospetto dell’Inter, e poi il qui forse risiede il limite del Ca- andata di lusso: diciamo allo- ne di Cannavaro in anticipo su Cagliari (Conti e Avelar vicinis-
Basta un pallone impazzito fattore Is Arenas, cioè il nuovo gliari prima parte: l’incapacità ra che la fortuna avuta dal Ca- Conti e tiro di Nainggolan di simi al bersaglio) autorizza i
che schizza verso Marekiaro impianto di gioco, una bombo- di alzare costantemente i due gliari sul palo preso da Insigne poco fuori) ecco che Mazzarri rimpianti di Cellino. Ma Agazzi
ed ecco prontissimo il piede de- niera in stile inglese, finalmen- terzini in maniera da evitare (22’) ha trovato immediata abbandona la linea della pru- al 46’ ha negato a Vargas il 2-0:
stro del fuoriclasse slovacco ad te gremito dal pubblico isola- che i quattro centrocampisti di compensazione, visto il palo denza e tenta di vincere. Quin- se scippo è stato, reca la firma
accarezzarlo per spedirlo nel- no. Che può creare facilmente ruolo si dibattessero in costan- colpito poi anche da Conti di dentro Mesto per un Mag- elegante di Arsenio Lupin.
l’angolo opposto, dove il por- l’effetto-bolgia, visto che gli te inferiorità numerica. (37’). Il Napoli della ripresa si gio impegnato strenuamente © RIPRODUZIONE RISERVATA
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
7

di MIMMO MALFITANO

NAPOLI 7
l’allenatore
BRITOS SICURO Mazzarri 6 6 6 6,5 5,5 6
L’intuito è ancora una De Sanctis Gamberini Cannavaro Britos Maggio Behrami
ZUNIGA FIACCO volta vincente. Mette
dentro Vargas per
Compie un paio di parate
che rientrano nella
normale
Gioca molto di anticipo
per evitare a Sau di
andare via in velocità.
Gara attenta, Nenè non
rappresenta un
avversario temibile, gli
Tra i difensori, è stato
sicuramente il migliore.
Non ha sbagliato
Soffre molto la spinta
di Avelar. In qualche
occasione ci ha provato
Deve faticare non poco
per correre dietro
Nainggolan. Fino a
MAGGIO SOFFRE dare profondità
all’azione e avanza di
qualche metro
amministrazione. Rischia
la beffa sulla deviazione
Mazzarri lo schiera a
destra per l’assenza di
impedisce di concludere
con una marcatura
nulla, sulle palle alte ha
dominato in aera e anche
pure ad accelerare, ma
l’avversario non gli ha
quando il fiato l’ha
sostenuto, non ha
Una vittoria raggiunta Hamsik: la di Cannavaro che finisce Campagnaro e lui non fa stretta negli ultimi venti fuori. Rientrava dopo dato la possibilità di demeritato. Nella fase
con affanno, importante vittoria è sofferta, ma sulla traversa. rimpiangere il titolare. metri. qualche settimana arrivare sul fondo per finale ci ha messo
per ritornare a meno se l’è meritata. di assenza. crossare. tanto fisico.
due dalla Juventus
PARATE 3 RINVII 22 CONTRASTI VINTI 3 SU 8 CONTRASTI VINTI 3 SU 5 CONTRASTI VINTI 7 SU 11 TIRI 0 PASSAGGI OK 7 TIRI 0 PASSAGGI OK 14
USCITE 3 LANCI 0 PASSAGGI OK 20 LANCI 3 PASSAGGI OK 17 LANCI 6 PASSAGGI OK 18 RECUPERI 0 RECUPERI 4

6,5 6 5,5 5,5 6 6 6 s.v.


h 7
il migliore Hamsik
Inler
Disciplinato, ma non ha
mai trovato la giocata
Dzemaili
È andato in confusione
troppo presto, spesso
Zuniga
Gioca dal primo minuto
dopo un paio di
Insigne
Bello il tiro a rientrare col
quale ha colpito il palo:
Mesto
Gioca 25 minuti e
sicuramente è molto più
Vargas
Mazzarri lo ha inserito
per dare maggiore
Dossena
Mazzarri lo inserisce nei
minuti finali.
Senza Cavani, Napoli ha puntato giusta per lanciare si è ritrovato fuori settimane di assenza avrebbe meritato attivo sulla fascia destra. profondità al gioco e lui
su di lui e la giocata è stata Insigne o Hamsik. posizione e non si è per infortunio. E la migliore fortuna quella Niente di eccezionale, in s’è reso protagonista di
vincente. Perfetto il diagonale Eppure l’opposizione nemmeno distinto in fase condizione fisica l’ha giocata. Entra nell’azione ogni modo, ma ha un paio di spunti
col quale ha realizzato il gol, tra di Ribeiro non è stata di appoggio: è stata tradito nella fase del gol vincente. garantito una maggiore interessanti. Piccoli
i più pesanti. decisa. proprio una serata no. difensiva. freschezza fisica. segnali di ripresa.

TIRI 1 PASSAGGI OK 41 TIRI 1 PASSAGGI OK 16 TIRI 2 PASSAGGI OK 26 TIRI 3 DRIBBLING 1 TIRI 0 PASSAGGI OK 5 TIRI 1 DRIBBLING 1 TIRI 0 PASSAGGI OK 0
TIRI 2 PASSAGGI OK 28 RECUPERI 7 RECUPERI 11 RECUPERI 4 RECUPERI 3 ASSIST 1 RECUPERI 3 ASSIST 0 RECUPERI 0

CAGLIARI NAPOLI
ilPersonaggio
0 1 MAREK HAMSIK
(4-3-1-2) (3-5-2)
1 Agazzi; 14 Pisano, 15 Rossettini, 3 Ariaudo, 1 De Sanctis; 55 Gamberini, 28 Cannavaro,

Marekiaro colpisce ancora


8 Avelar; 20 Ekdal (dal 35’ s.t. 23 Ibarbo), 5 Britos; 11 Maggio (dal 20’ s.t. 16 Mesto),
5 Conti, 4 Nainggolan; 19 Thiago Ribeiro (dal 85 Behrami, 88 Inler, 20 Dzemaili (dal 23’ s.t.
38’ s.t. 30 Ceppelini); 18 Nené (dal 43’ s.t. 9 Vargas), 18 Zuniga; 24 Insigne (dal 38’ s.t.
21 Dessena), 27 Sau. 8 Dossena), 17 Hamsik.
PANCHINA 25 Avramov, 24 Perico, 34 Del Fa- PANCHINA 22 Rosati, 15 Colombo, 2 Grava,

Stavolta è lui il matador


bro, 32 Casarini. 3 Uvini, 6 Aronica, 21 Fernandez, 4 Donadel,
ALLENATORE Pulga-Lopez. 13 El Kaddouri.
CAMBI DI SISTEMA nessuno ALLENATORE Mazzarri.
ESPULSI nessuno. CAMBI DI SISTEMA nessuno.
AMMONITI Sau per comportamento non re- ESPULSI nessuno.
golamentare; Rossettini per gioco scorret- AMMONITI Dzemaili per gioco scorretto.
to; Avelar per proteste.
Lo slovacco piega i rossoblù come aveva fatto con il Chievo: «Vittoria pesante,
MARCATORE Hamsik al 28’ s.t. su un campo difficilissimo. Edi ci è mancato, ma abbiamo un carattere infinito»
ARBITRO Giannoccaro di Lecce.
NOTE spettatori 16.000 circa, incasso non comunicato. Angoli 10-3. In fuorigioco 5-0.
Recuperi: p.t. 0’, s.t. 4’.

DAL NOSTRO INVIATO


POSSESSO PALLA CONTRASTI VINTI la Sfida FRANCESCO VELLUZZI
CAGLIARI

CAGLIARI 55,6% NAPOLI 44,4% CAGLIARI 60 NAPOLI 76 MARCO LORENZO Aggrappati a lui. E lui non
SAU INSIGNE
TIRI IN PORTA TIRI FUORI
25 ANNI 21 ANNI
ha tradito. Ha risolto Marekiaro
IIII IIII IIII IIIIII ATTACCANTE ATTACCANTE con un colpo di biliardo, un piat-
CAGLIARI 4 NAPOLI 4 CAGLIARI 4 NAPOLI 6 tone destro perfetto. «L’ha piaz-
zata bene, anche se hanno se-
MOMENTI CHIAVE
PASSAGGI POSITIVI gnato dopo tre rimpalli», am-
PRIMO TEMPO 0-0 SECONDO TEMPO
mette il portiere sconfitto Agaz-
14’ Gamberini col corpo respinge un tiro di Thiago
Ribeiro a botta sicura.
3’ Cross rasoterra di Conti, Gamberini e Cannavaro
si lanciano insieme il pallone s’impenna e plana sulla 14/16 3/8 zi. Hamsik, l’unico gioiello rima-
22’ Insigne ruba palla su retropassaggio di Conti, parte superiore della traversa. sto a Walter Mazzarri per la fa-
alza la testa, vede il portiere un po’ fuori e calcia di 25’ Angolo di Hamsik, Vargas gira di testa e Pisano CONTRASTI VINTI stidiosa trasferta di Cagliari
destro: palo interno! salva di petto sulla linea. (ma i rossoblù non battono il
32’ Ancora Insigne si fa luce in area e tira sul primo
palo: di un soffio fuori.
GOL! 28’ Iniziativa di Insigne appena fuori area,
rimpallo su Zuniga che contrasta con Ekdal: la palla 0 1 Napoli in casa dal 19-4-2009),
37’ Angolo Cagliari: Conti di testa scheggia il palo. va a Hamsik che di piatto trova l’angolo opposto. si è caricato la squadra sulle
45’ Avelar su corto rinvio di De Sanctis prova il 40’ Girata di Conti da due passi di un palmo a lato. SPONDE spalle. Ha deciso con classe e
pallonetto da lontano: alto di pochissimo. 46’ Agazzi in uscita mura Vargas evitando il 2-0. nel finale ha regalato la palla a
3 4 Vargas per chiudere definitiva-
mente il discorso. Meglio da tre-
PALLE RECUPERATE quartista come dice Mazzarri?
Meglio averlo. Perché il Napoli
2 1 grazie al suo gol ha passato un
esame di maturità importante
PALLE PERSE dopo l’indigesto pareggio col
Milan che si era aggiunto a quel-
BARICENTRO ALTO 55,8 metri BARICENTRO BASSO 49,7 metri 2 8 lo col Torino che aveva fatto per-
dere un po’ di vista il discorso Marek Hamsik, 25 anni, fa festa dopo il 6˚ gol di questa Serie A REPORPRESS
scudetto. «E invece continuia-
mo a crederci eccome», senten- aperto interamente al pubblico nuando di questo passo per Ma-
zia Britos che con Cannavaro e per la prima volta, con 16 mila rekiaro non sarà difficile supe-
la Moviola Gamberini ha controllato le tre assatanati che il Napoli non lo rare i 9 della passata stagione
DI V.D’A.
punte del Cagliari, esauste do- amano proprio, ndr) in uno sta- tentare l’assalto al record di 12
po 70’ di lotta. dio bellissimo. Sicuramente del torneo 2009-2010. Il difen-

Gamberini su Conti: Marek bomber Il Napoli ha


uno come Edinson ci è manca-
to. Abbiamo giocato senza una
sore uruguaiano rende merito
al suo leader: «Ha fatto una
il dovere di crederci per- punta centrale perché Insigne gran cosa, si è infilato perfetta-
il contatto è da rigore ché se vinci una partita co-
sì vuole dire che ti gira be-
(all’intervallo lo scambio di ma-
glia col «fratello» Sau: la sfida
mente e ha segnato. Poi ha ser-
vito una palla splendida a Edu
Giannoccaro dirige bene scegliendo un metro di misura e ne. «La fortuna devi andarte- l’ha vinta ai punti il napoletano, (sarebbe stato il sesto assist vin-
una partita tutt’altro che mantenendolo uguale per tutto la a cercare», dice ancora il che ha preso un palo) è più una cente, ndr). Ma d’altra parte
semplice, con un’unica macchia: l’arco del match, lasciando «filosofo» Agazzi. «La fortu- punta esterna. Ma abbiamo fat- Marek è uno che fa la differen-
è da rigore il contatto al 28’ del giocare molto e fischiando na ci è stata amica», dicono to quello che ci ha chiesto l’alle- za». Proprio quello che sperava
primo tempo in area del Napoli, l’indispensabile. alcuni napoletani fuori on- natore, mettendoci il cuore e Walter Mazzarri, ieri sera in
con Gamberini che viene Due sono stati gli episodi che da, cioè fuori dalla zona mi- meno male che abbiamo porta- una situazione di emergenza:
anticipato da Conti prima di hanno segnato la gara: detto del sta. «Ma questa è una vitto- to la vittoria a casa. Siamo con- «Siamo qualificati in Europa Le-
toccarlo da dietro. Contatto lieve, contatto tra Conti e Gamberini, il ria pesante che ci dà la forza tenti perché questo è un campo ague con un turno di anticipo e
ma c’è. L’arbitro, bene appostato, secondo episodio sul gol partita per andare avanti», sentenzia difficile». abbiamo 9 punti in più della
lascia proseguire. Cagliari e di Hamsik. Lo slovacco è in il leader di giornata Marek passata stagione. A questi ra-
Napoli si sono affrontate con posizione regolare perché è Ekdal Hamsik, che ha mostrato co- Gli elogi del gruppo Britos sotto- gazzi non posso chiedere di
tanto agonismo e inevitabilmente a servirgli il pallone nel tentativo me questo Napoli non è sol- linea l’unità e la forza del grup- più». Ha avuto fortuna, ma la
i contatti in campo sono sempre di anticipare Zuniga. tanto Cavani dipendente. «È po, ma riconosce i meriti al prova di maturità c’è stata. Gra-
stati al limite. Giannoccaro si Giannoccaro, vicino all’azione, stata una partita difficile. Il campione Hamsik al quinto gol zie a Marekiaro, cuore di Napo-
dimostra sin da subito all’altezza, non sbaglia. Cagliari ha giocato molto be- in campionato e al quarto rea- li e del Napoli.
ne in casa (con l’impianto lizzato contro i rossoblù. Conti- © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
8

SERIE A
2 3
FRA TRIBUNA E AMARCORD
1

1 Marco van Basten saluta il suo vecchio


pubblico; 2 Massimiliano Allegri con Silvio
Berlusconi; 3 Il Cavaliere in tribuna a San Siro
accanto alla figlia Barbara; 4 Il trio olandese
delle meraviglie: Rijkaard, Van Basten e Gullit;
5 Adriano Galliani in un momento della partita
di domenica sera ANSA/REUTERS/IPP/RATTINI

Il piano Berlusconi
«Avanti con Allegri e i baby campioni»
«El Shaarawy vuole Balotelli? Per giocare a carte... Il Milan degli olandesi ha cambiato la storia»

d d
piacerebbe che arrivasse Balo-
ALESSANDRA BOCCI
MILANO
telli perché sono amici? Se so- ilretroscena
no amici possono andare a gio-
care a carte». «Certo che mi
Van Basten
SU MONTOLIVO
SU GUARDIOLA

Forte delle sue capacità


detto

hadetto

aspettavo questa accoglienza


affabulatorie, oltre a quelle per Van Basten. Ogni volta che
taumaturgiche ormai note, Sil- viene lo accogliamo così. Meri- e il Mister X
vio Berlusconi promette ai gio- ta l’amore di tutti, compreso
catori altre puntate di storia quello del suo presidente. Po- olandese
ha

del Milan. «Con tutto quello trà allenare il Milan? Tutto


che racconto, e che continue- può essere». «Inzaghi sta fa- Mister X arriva
rò a raccontare, credo di averli cendo la sua gavetta. Sa tutto dalla Eredivisie. A tarda
«La squadra ricaricati. Ho sentito nello spo- «Montolivo del calcio, potrà diventare un notte, Berlusconi ha
gliatoio un’atmosfera nuova. bravo tecnico». svelato anche di aver
di Guardiola Credo che per la prima volta ha avuto la avuto suggerimenti di
ha segnato questi ragazzi abbiano capito fascia di Investiture Per il futuro a breve mercato da Van Basten.
un’epoca. di essere da Milan. Ho percepi- capitano termine, Berlusconi ha piani Van Basten sta
Qualsiasi to una convinzione che manca- perché lo precisi. «Abbiamo scelto un allenando l’Heerenveen,
club va». Poi è arrivato lui, ha con- consideria- gioco robusto contro la Juve squadra rivelazione del
vinto gli incerti e fortificato campionato olandese
vorrebbe quelli che erano già pronti a mo il nostro perché loro sono aggressivi
tempo fa, ora in
poter nuovo Pirlo. dal primo all’ultimo minuto.
combattere, oltre ad aver gua- Robinho supera Buffon dal dischetto: un rigore molto discusso LIVERANI Conte è bravissimo in questo. situazione non felice.
giocare rito alcuni piccoli acciacchi. È un leader, Abbiamo scelto un sistema di- «Mi ha fatto il nome di
come lui Per quelli più pesanti deve at- Dieci rigori per Muntari Per ora pensiamo verso dal preferito, ma prossi- un olandese molto

16
faceva trezzarsi. Nessuno fa miracoli. comunque i 4 punti in due par- che sia mamente schiereremo un tri- bravo», ha raccontato il
tite di campionato riportano presidente del Milan.
giocare il A viso aperto Un miracolo sa- concordia e voglia di chiac- l’uomo dente con Bojan dietro le pun-
Olandese di passaporto,
Barça, e giusto per il te, El Shaarawy e uno fra Ro-
rebbe forse convincere Pep i gol stagionali chiere. Berlusconi dopo la par- o di militanza? La pista
binho e Pato. Quando Pato sa-
Allegri lo sa» Guardiola ad occuparsi del Mi- di El Shaarawy: 12 col Milan tita chiama a raccolta tutti, da futuro» rà tornato in forma, sarà un
Heerenveen porta a
lan, visto che il Manchester Ci- (10 campionato, 2 Champions), Van Basten (che va via presto) Filip Djuricic, che ha
ty si è già portato avanti assu- 3 in Under 21 e 1 in Nazionale A a Galliani, al tecnico (accom- trio formidabile. Non mi sono
vent’anni e un contratto
mendo alcuni dei suoi collabo- pagnato dai soliti amici di Li- mai pentito di non aver ceduto con il club di Van
ratori. Berlusconi però non è vorno). La cena è lunga, l’inter- Pato, Tevez non mi è mai pia- Basten fino al 2014. In
tipo da arrendersi, e nel ser- cio. Una è l’Ajax di Cruijff, l’al- mezzo di interviste pure. E al- ciuto». «Abbiamo dato la fa- Olanda è molto stimato,
pentone umano che lo circon- tra il Milan degli olandesi, la la fine, mentre fuori diluvia, scia a Montolivo perché pen- ma la sua valutazione è
da quando lascia il privee del terza il Barcellona di questi an- Berlusconi si ferma a chiac- siamo che possa essere l’uomo relativamente bassa.
ristorante Giannino, pieno ni. Per questo penso che non chierare con i tifosi e concede giusto per il futuro. E’ stata Djuricic però è serbo. Di
di simpatizzanti come esista grande club al mondo una dichiarazione-battuta da una scelta fatta dalla società: passaporto olandese è
quando il Milan staziona- che non vorrebbe assumere curvaiolo. «Com’è battere la consideriamo Montolivo il no- invece Marco van
va in zona Champions, il Guardiola». Detto questo, le Juve con un rigore inesisten- stro nuovo Pirlo, ha quello che Ginkel, centrocampista
presidente non schiva i quotazioni di Allegri sono risa- te? Dà ancora più gusto». serve per essere il capitano». che Van Gaal ha fatto
cronisti, risponde a ogni lite dopo il successo sulla Juve Dopo il gol di Muntari, esordire in nazionale
domanda e precisa che e soprattutto dopo il passag- suggerisce uno... E lui, ri- Under 23 Il Milan, conclude due settimana fa. Non
quello di avere il catalano gio agli ottavi di Champions. dacchiando: «Per far pari Berlusconi, sta cercando nuo- gioca nell’Heerenveen,
in panchina è un’idea che L’impressione è che ci sia un con quello, di rigori ce ne vo- vi talenti in giro per il mondo. ma l’Olanda è piccola...
non lo divide da Allegri. «Si patto con la dirigenza, e che il gliono almeno dieci». «Non ho sentito mai parlare di Altri nomi che girano
continua così. Con il nostro tecnico abbia capito la situa- Sneijder, non c’è la possibilità da tempo in via Turati
allenatore ho un rapporto zione: che il presidente si di- El Shaarawy e le primarie Pri- che venga al Milan. Cassano? (per questo Berlusconi
cordiale. Ma quale club non lunghi pure in dichiarazioni ma, dentro al ristorante, c’era Era lui che non voleva stare. potrebbe avere preso
vorrebbe poter giocare come d’amore a Guardiola, se l’ope- stato tempo per discorsi più ar- Cerchiamo ragazzi che possa- informazioni) sono
faceva il Barça di Guardiola?». razione impossibile (o diffici- ticolati, dal mercato alla politi- no diventare campioni in futu- quelli di Ricardo van
lissima, versione per gli ottimi- ca. «I risultati delle primarie? ro, ma ci vuole tempo per rico- Rhijn, terzino destro
Oranje al top Sfumature, rassi- sti) andrà in porto, bene, altri- Ballottaggio prevedibile. Tifo struire. Da qui in avanti arrive- dell’Ajax, e di Bruno
curazioni. Berlusconi non rin- menti Allegri potrebbe resta- Renzi ma prevarrà Bersani». ranno soltanto giocatori di 22 Martins Indi, ventenne
nega il suo sogno, ma precisa: re. Sempre che non decida di «Chi mi ricorda El Shaarawy? o 23 anni». La caccia ai nomi è difensore del
«Ci sono tre squadre che han- risolvere il contratto, d’accor- Nessuno, neppure Eto’o. E’ aperta. Feyenoord.
no segnato le epoche del cal- do con Galliani e Berlusconi. particolarissimo. Dice che gli © RIPRODUZIONE RISERVATA
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
9

Pato e Robinho, due spine A


GLI ALTRI
FOTO SU INSTAGRAM

Thiago Silva
AFFARI fa il tifoso
per il mercato rossonero ed esulta
via Internet
Incedibili per il Milan, ma l’agente del Papero flirta col Corinthians e
S
l’ex Santos rivela: «Offerte da San Paolo, Gremio e Atletico Mineiro» Constant
Arriva dal
no, insomma, i paletti rossone- Genoa in
CARLO LAUDISA ri. prestito con
twitter@carlolaudisa
MILANO
diritto di
Le urgenze Di certo il Milan è al riscatto. In bella
lavoro per ridurre la rosa, ora evidenza nelle
Un summit per il futuro di di ben 32 giocatori. In partenza ultime gare La foto postata da Thiago Silva
Pato, mentre Robinho punta i ci sono Mesbah e Traoré, ma an-
piedi. Oggi a Milano è atteso che Strasser, Valoti e Carmona. L’ha sempre detto: il
l’arrivo del suo agente, Gilmar E poi s’attende la guarigione di Milan resterà nel suo cuore.
Veloz. Una visita preceduta dal- Didac Vilà per dargli un’oppor- Thiago Silva non veste più
lo sfogo del suo assistito più pre- tunità. Discorso diverso per Ga- i colori rossoneri, però
stigioso che mercoledì sera a briel che andrà a fare esperien- continua a seguire con
Bruxelles s’era lamentato «di za in prestito. Dopo questa scre- passione la sua ex squadra
giocare poco». Un’insofferenza matura si penserà alle entrate. I S e non può fare a meno di
che ha aperto le porte all’ipote- viaggi del d.s. Braida e degli Bojan esultare alle vittorie di Allegri
si di un suo trasferimento a gen- 007 rossoneri confermano l’in- A fine stagione e compagnia, soprattutto
naio. E non a caso dal Brasile è tenzione di intervenire per ta- il Milan dovrà se l’avversario è la Juve. Il
rimbalzata la notizia dell’inte- lenti giovani e dal costo relati- rivolgersi al difensore del Paris Saint
resse del Corinthians a un pre- vo. Barcellona per Germain dopo il fischio finale
stito di sei mesi. In contempora- affrontare il ha postato su Instagram una
nea, però, il Milan ha subito Gli scambi Intanto con il Genoa prestito foto del logo del Milan e il
chiarito che Pato non è sul mer- continuano i contatti per i tanti dell’attaccante commento: «Andiamoooooo,
cato. L’ha poi ribadito Silvio fronti aperti. Dopo aver promes- catalano Milan e sempre Milan.1 a 0
Berlusconi nel suo ultimo blitz so ad Acerbi il riscatto a fine sta- Juventus». Thiago Silva
a Milanello e nel dopo-gara con non è all’altezza del suo valore ne dicembre, ma le risorse a di- Robinho, 28 gione, ora il Milan è pronto a era in campo il 25 febbraio
la Juve. Insomma, il club rosso- tecnico. Diversa la questione sposizione non sono enormi. anni, e dialogare con Preziosi per te- scorso, quando tra Milan e
nero fa quadrato. Anche perché del prestito. Il Milan conta su Alexandre nersi a giugno anche il francese Juve finì 1-1 e il gol non visto
c’è una stranezza in questa sto- un recupero graduale del Pape- Mina Robinho Così domenica se- Pato, 23, in una Constant, in continuo progres- di Muntari divenne il
ria. Il giocatore non s’è espres- ro, ma se lui insiste nel chiede- ra Galliani ha messo in chiaro foto dell’anno so. E non si dimentichi il dialo- tormentone della stagione.
so direttamente con la dirigen- re d’andar via... Non è una situa- che «Robinho non è in vendi- scorso. Al go avviato anche per il portiere Così anche per lui il
za rossonera. E soprattutto Gil- zione semplice: dar via Pato si- ta». E’ vero che il brasiliano dà Milan c’è rossoblu Perin, ora al Pescara. successo di domenica è
mar Veloz non ha chiesto un ap- gnifica ingaggiare un nuovo at- segni di ripresa, ma dietro l’an- inquietudine E’ una delle operazioni-tipo dei stato una piccola rivincita sui
puntamento a Galliani. E se taccante. Una mossa complica- golo c’è sempre il Santos e se brasiliana rossoneri, a caccia di talenti un- bianconeri. Thiago è rimasto
non venisse? Ciò nonostante le ta alle liste di gennaio perché la arriva un’offerta allettante... LAPRESSE der 21. Anche Bojan sta supe- legatissimo agli ex compagni
porte di via Turati sono aperte scelta è limitata e costosa. Ciò Tanto più che proprio ieri via in- rando molti esami. Costa 15 mi- ed è stato a Milanello
per trovare una soluzione con- spiega l’attendismo rossonero. ternet Robinho ha fatto sapere lioni, ma l’intenzione è di trova- poco tempo fa, per farsi
divisa con il giocatore. Impro- E’ vero che la qualificazione di avere «offerte anche da San re un’intesa intelligente con il curare dal fisioterapista
ponibile una cessione definiti- agli ottavi di Champions garan- Paolo. Gremio e Atletico Minei- Barcellona a fine stagione. di fiducia Marcelo Costa.
va perché l’attuale quotazione tisce il pareggio di bilancio a fi- ro». Ma per quanto? Si spiega- © RIPRODUZIONE RISERVATA

I TRIONFATORI DELL’ EDIZIONE 2012 DEL TALENT SHOW DI SKY UNO SI ESIBIRANNO
ACCOMPAGNATI DALLE EVOLUZIONI DI FAMOSI CAMPIONI DI PATTINAGGIO
TRA I QUALI SASHA COHEN, FLORENT AMODIO, VALENTINA MARCHEI, SAMUEL CONTESTI, SARAH MEIER

X Factor TM FremantleMedia Ltd & Simco Ltd.

www.palavelatorino.it
PALAVELA - TORINO Biglietti in vendita presso:
www.ticketone.it - biglietteria del Palavela
DOMENICA 23 DICEMBRE 2012 biglietteria del Palaolimpico (via Filadelfia 82).

ORE 17:00
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
10
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
11

SERIE A

A Catania emergenza difesa Philippe contro


Deschamps
POLEMICA IN FRANCIA

Yepes squalificato, se Mexes non recupera c’è la coppia inedita Acerbi-Zapata «Parli troppo»
rossoneri, che aveva escluso le- labili sarebbero Zapata e Acer- Mexes contro
FABIANA DELLA VALLE sioni ai legamenti o altre com- bi. Una coppia molto giovane Deschamps. Il difensore
MILANO
plicazioni. Così il giocatore è (25 anni di media) e inedita: i attraverso l’Equipe ha fatto
tornato ad allenarsi e ha gioca- due non hanno ancora mai gio- sapere al c.t. della Francia
Il giorno dopo è dolce e to 70 minuti senza problemi, cato insieme. Zapata e Acerbi che cosa pensa delle sue
non può essere altrimenti dopo ma poi ha sentito di nuovo ma- sono anche i difensori che han- esternazioni. «Deve smettere
una vittoria sulla prima della le al ginocchio malandrino, no collezionato meno presenze di parlare di me e di dire che
classe, però bisogna fare i conti quello operato un anno e mez- fino a questo momento. Acerbi non sto bene finché non
anche con la coperta corta in di- zo fa ai tempi della Roma (lesio- ha fatto tre partite da titolare in mi convoca — ha detto al
fesa. Il Milan ieri si è goduto un ne al legamento crociato ante- campionato (media voto 5,6) e quotidiano transalpino —.
po’ di riposo dopo aver giocato riore) che lo ha tenuto fermo negli ultimi giorni ha incassato Lui non sa niente di me, non
tre partite in undici giorni. Da sei mesi. Allegri l’ha sostituito anche l’investitura di Berlusco- ho parlato con lui e invece si
oggi si ricomincerà a pensare al per precauzione, come aveva ni («E’ stato un investimento permette di dire cose che
campionato, perché stavolta i fatto in Belgio, e spera che si ponderato e bisogna dare un non hanno niente a che
rossoneri scenderanno in cam- tratti solo di un fastidio. Oggi il senso al suo acquisto»); Zapata vedere con la nazionale».
po venerdì sera a Catania e sarà difensore si sottoporrà ad accer- è partito dall’inizio quattro vol- Deschamps tempo fa aveva
una settimana molto corta. Alle- tamenti per capire l’entità del te (media voto 5,7). Insieme in detto che Mexes voleva
gri però sa già da domenica se- problema. totale hanno giocato 647 minu- lasciare il Milan: «Non è
ra che dietro avrà gli uomini an- ti. A Catania potrebbero avere assolutamente vero, io voglio
cora più contati del solito e for- La nuova coppia Se Mexes non l’occasione giusta per dimostra- stare qui e battermi per
se sarà costretto a sperimenta- ce la farà, Allegri non avrà gran- re che si può contare anche su lasciare un segno del mio
re una nuova coppia di centrali. di alternative: in quel caso gli di loro. passaggio a Milano».
Francesco Acerbi, 24 anni ROMANO Cristian Zapata, 26 anni NEWPRESS unici due centrali abili e arruo- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Yepes no, Mexes forse Contro la


Juve Allegri ha dato fiducia allo
stesso quartetto di Bruxelles:
De Sciglio e Constant sugli
esterni (scelte obbligate viste le
assenze di Abate, Mesbah, Di-
dac Vilà e Antonini: quest’ulti-
mo è l’unico che rientrerà a Ca-
tania) e Mexes-Yepes in mezzo.
Il duo francese-colombiano ha
funzionato, però non lo rivedre-
mo in terra siciliana. Yepes era
diffidato ed è stato ammonito
nel finale per un’accesa discus-
sione con Giovinco e salterà la
prossima partita. Peccato per-
ché il capitano della Colombia
aveva dato solidità al reparto,
rendendo così meno pesante
l’assenza di Bonera (anche lui
infortunato). Senza l’esperien-
za di Yepes e Bonera, Allegri
spera di riuscire a recuperare
Mexes, che è cresciuto nelle ulti-
me due partite. Philippe è stato
sostituito da Zapata intorno al-
la mezzora per un dolore al gi-
nocchio sinistro, lo stesso pro-
blema che l’aveva costretto a
uscire prima della fine della ga-
ra anche contro l’Anderlecht.
Mexes in Belgio era stato visita-
to negli spogliatoi da Marc Mar-
tens, ortopedico di fiducia dei

ESTORSIONE AL CLUB

Sentenza
rinviata
per 8 ultrà
MILANO Si dovrà
aspettare febbraio per la
sentenza nei confronti di otto
ultrà del Milan accusati di un
tentativo di estorsione ai danni
della società, oltre ad altri
reati. Il processo davanti alla
Terza Corte d’Appello di
Milano si è concluso ieri, ma il
collegio giudicante per altri
impegni ha rimandato la
camera di consiglio al 22
febbraio. La vicenda riguarda
un gruppo di tifosi
dell’associazione «Guerrieri
ultras». Secondo il capo di
imputazione, cercavano di
ottenere a prezzi ridotti o
gratis i biglietti per le partite in
casa minacciando reazioni tali
da creare alla società sanzioni
pecuniarie, fino alla squalifica
del campo. Azioni
movimentate si erano
verificate durante la gara di
Champions con il Lilla e di
Serie A con il Torino. In primo
grado erano state emesse
condanne da 8 mesi a 5 anni e
8 mesi. Il sostituto
procuratore generale Lucilla
Tontodonati ha chiesto una
conferma della sentenza, non
escludendo però riduzioni
di pena per quanto riguarda
alcuni imputati.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
12

SERIE A

il retroscena
Le «immagini» di Rizzoli e quelle viste alla tv
L’arbitro al designatore: «Il rigore? Scelta mia»
che il pallone non tocchi mai il eventuale indicazione (che
FRANCESCO CENITI braccio nonostante la traietto- «In campo tutto non è arrivata) del giudice di
ria verso il basso?». E’ la do- faceva pensare al porta De Marco. L’arbitro cen-
Nicola Rizzoli ha tra- manda retorica che rimbalza trale quando è sicuro deve an-
scorso un lunedì tranquillo. dalle parti dell’Aia. tocco di braccio. dare per la sua strada. Proprio
Il rigore fischiato contro la La moviola spesso questa sicurezza ha permesso
Juventus è stata una sua scel- Errori e orrori Dinnanzi a topi- non dà certezze» a Rizzoli di restare tranquillo,
ta e lo ha spiegato senza pro- che evidenti Nicchi e Braschi convinto di aver preso la deci-
blemi a Stefano Braschi. Per hanno sempre chiesto scusa sione corretta. E anche quan-
i vertici arbitrali quello di non negando l’evidenza. Il giu- Apprezzato il fair do si è messo davanti alla tv e
San Siro è un episodio diffici- dizio su l’episodio di Milano è play bianconero ha rivisto le immagini ha com-
le da valutare e non può esse- differente: Rizzoli si è preso mentato: «In campo era da fi-
re considerato un vero erro- due secondi per riflettere e va- che ha evitato schiare, la realtà televisiva al-
re. «Ci sono due verità paral- lutare i dati in suo possesso. proteste plateali tera le percezioni e non ci so-
lele: quella che accade in Nei suoi occhi aveva le braccia in campo e fuori no neppure tutte queste cer-
campo, con la sua velocità, i larghe di Isla, la deviazione di tezze...», ha commentato con
suoni e tutto il resto. Poi c’è Nocerino e il pallone che pic- gli amici. Della serie: perché
la tv che scompone le imma- chia sullo juventino e scende non accettare una decisione si-
gini, le rallenta, le deforma e verso il basso. Fatti che faceva- mile? Cosa possibile quando
spesso non riesce a dare cer- no propendere verso una sola l’errore non è un orrore. E in
tezze. Come è accaduto alle direzione: rigore. E lo ha fi- campo i giocatori della Juve
moviole su Isla. Siamo sicuri Il «caso» a San Siro: Isla tocca di fianco, accanto a lui Nocerino IPP schiato senza aspettare una hanno «aiutato» Rizzoli evi-

Pronto intervento
Arrivano Nedved e Marotta
per rimettere in moto la Juve
I giocatori sanno di aver sbagliato a San Siro: con Torino e soprattutto Shakhtar
non si può fallire. Quagliarella multato per lo sfogo con Alessio dopo il cambio
Trittico delicato A Vinovo c’era-
DAL NOSTRO INVIATO
G.B. OLIVERO Nessuno si è no anche Beppe Marotta e Pa-
VINOVO (Torino)
nascosto dietro vel Nedved, che volevano testi-
moniare alla squadra la vici-
Non c’è stato bisogno di il rigore di Rizzoli. nanza della dirigenza, ma an-
molte parole. In fondo i gioca- Ma basta cali di che guardare negli occhi i gio-
tori della Juve sapevano già tut- tensione ed errori catori e indagare sulle cause
to e avevano confessato dome- della pessima prestazione con-
nica sera in tv (Gigi Buffon: «Il tro il Milan. Subito dopo il fi-
rigore non c’entra, avevamo La società per schio finale, Marotta, Alessio e
un’ora per recuperare ma non Natale si aspetta Buffon avevano sottolineato le
ci siamo riusciti. Nello spoglia- colpe della Juve nell’approccio
toio sappiamo cos’è successo») il 1˚ posto in A alla gara evitando accurata-
o su Facebook (Leonardo Bo- e l’ingresso negli mente di cadere nel vittimismo
nucci: «Scusate, la peggior par- ottavi di Champions per il rigore a favore del Milan.
tita della Juventus. Ci deve ser- E un po’ tutti avevano sottoline-
vire da insegnamento. Dobbia- ato l’atteggiamento sbagliato e
mo scendere in campo dando il la difficoltà nel bissare la pre-
110% di ognuno di noi e senza stazione intensa e quasi perfet-
pensare a quello che è stato fat- Quagliarella dice qualcosa di poco piacevole ad Alessio all’uscita... BOZZANI ta offerta contro il Chelsea.
to in passato. Testa alta e al der- Adesso la preoccupazione del-
by. Imperativo vincere!!!»). Ie- Il primo allenamento della set- maturata la sconfitta ha fatto la Juve, dai dirigenti, allo staff
ri, però, Antonio Conte ha volu- timana si è così svolto in un cli- più male della sconfitta stessa, tecnico fino ai giocatori, è quel-
to ribadire un paio di concetti ma abbastanza sereno, ma ine- perché quando la Juventus la di affrontare nel modo mi-
sottolineando soprattutto vitabilmente condizionato dal- non fa la Juventus la sorpresa è gliore il prossimo trittico di im-
l’umiltà, la fame, la voglia di la brutta prova di San Siro con- generale, a prescindere dal ri- pegni ravvicinati: sabato c’è il
vincere e di aiutarsi in campo. tro i rossoneri. Il modo in cui è sultato. derby, mercoledì 5 la sfida deci-

STRATEGIE PER L’ATTACCO PREMIO FIFA/FIFPRO L’EX CAPITANO


Pirlo solo italiano Il Sydney è in crisi
Llorente: «Resto a Bilbao fino a giugno» tra i migliori 15
centrocampisti
Appello Del Piero
«Tifosi aiutateci»
Ma i bianconeri non mollano per gennaio Andrea Pirlo è l’unico
centrocampista italiano
SYDNEY «Tifosi, dateci
una mano. Ci serve una
E il Borussia Juve. Llorente è tornato titola-
re per la prima volta contro il
gio da Bilbao è chiaro: «Serve
un top player? Io ci sono». E la
candidato alla formazione
ideale dell’anno Fifa/Fifpro
scintilla». Il Sydney è in crisi
e Del Piero chiede una mano
tiene duro con Deportivo dopo il «mal di pan- Juve potrebbe anche giocare votata dagli stessi calciatori. ai tifosi. Con 6 sconfitte in 8
cia» della scorsa estate ma non d’anticipo se passerà il turno in La parte del leone la fanno giornate, è ultimo con 6 punti
Lewandowski: ha cambiato idea; a giugno sa- Champions. Barça e Real Madrid, con 4 e e ha la peggior difesa del
non verrà ceduto rà addio dopo quasi 8 anni. «Il
mio unico futuro è continuare a Pugno duro E in tema attaccanti
3 candidati. Questo l’elenco:
Xabi Alonso (Real Madrid),
torneo, con 22 gol al passivo.
Le sconfitte consecutive sono
dare tutto per l’Athletic e non con un contratto «delicato» ieri Busquets (Barcellona), 4 e, tra un k.o. e l’altro, sono
pensare a nient’altro — ha det- il Borussia Dortmund ha annun- Fabregas (Barcellona), arrivate anche le dimissioni
ALBERTO MAURO to l’attaccante —. Rispetto alla ciato che tratterà Lewandowski Gerrard (Liverpool), Hazard dell’ormai ex allenatore Crook.
TORINO
passata stagione è cambiato fino alla scadenza del 2014. Il (Chelsea), Iniesta (Barcellona), «Dobbiamo crederci — ha
molto: prima giocavo sempre, polacco non ha ancora rinnova- Lampard (Chelsea), Modric detto Ale — non dobbiamo
L’unica certezza è che avevo fiducia e questo mi per- to e il Borussia rischia di perder- (Real Madrid), Özil (Real abbatterci. Sono convinto
non rinnoverà il contratto in metteva di dare il massimo. Og- lo a parametro zero ma Wa- Madrid), Pirlo (Juve), Ribery del fatto che possiamo fare
scadenza al 30 giugno con l’Ath- gi non gioco con continuità e tzke, a.d. del club, ieri ha «avvi- (Bayern), D.Silva (Manchester bene con questo gruppo,
letic Bilbao. Per il resto Fernan- forse mi sta mancando quella fi- sato»: «Non abbiamo pressini fi- City), Schweinsteiger dobbiamo solo lavorare duro
do Llorente sta pensando al fu- ducia necessaria per fare gol. Fi- nanziarie tali da indurci a ceder- (Bayern), Y.Touré (Man e provarci senza paura. Così
turo e in Spagna sono sicuri che no al 30 giugno farò di tutto per lo». City), Xavi (Barcellona). arriveranno anche i risultati».
tra gennaio e giugno andrà alla aiutare la squadra». Il messag- Fernando Llorente in elevazione EPA © RIPRODUZIONE RISERVATA
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
13

tando sceneggiate o contesta-


zioni plateali. Un comporta-
mento apprezzato e che meri-
4 Conte fa come Mou
LE GARE
ta più di una sottolineatura. DEL 2012
Lode alla Juve Sia Nicchi, sia
Braschi sono rimasti colpiti in
modo positivo per la maturità
dimostrata dai bianconeri. Ap-
sabato
1O dicembre
JUVENTUS-
Torino
Niente turnover
prezzate soprattutto le parole
di Buffon. Anche Rizzoli lo ha
rimarcato con il designatore:
«Le proteste sono state molto
civili e questo mi ha permesso
(campionato
15a giornata
ore 20.45)

mercoledì
ma la fatica si paga
di continuare ad arbitrare 5 dicembre
(molto bene, ndr) con la mas-
sima concentrazione». La spe-
Shakhtar-
JUVENTUS
Dieci titolari riposano raramente, la squadra si ferma
ranza è che non sia un caso
isolato: solo con questi esem-
(Champions
6a giornata Quattro punti in quattro gare impongono altre scelte
pi si potranno evitare nuovi ore 20.45)
veleni. Anche perché gli to meglio affidarsi a forze fre-
DAL NOSTRO INVIATO
arbitri di prima fascia sabato G.B. OLIVERO sche per la gara di San Siro. I
sono 5-6: bisogna tu- 8 dicembre VINOVO (Torino) numeri sono chiari. Sui 1.260
telarli altrimenti i Palermo- minuti complessivi delle 14
prossimi big ma- JUVENTUS Una sconfitta dopo oltre giornate di Serie A, ci sono cin-
tch saranno diret- (campionato un anno di imbattibilità può es- que giocatori che hanno supe-
ti da Braschi o 16a giornata sere una salutare lezione. Due rato i 1.000 (Barzagli e Bonuc-
Collina... ore 15) sconfitte in quattro partite di ci 1.170, Buffon 1.080, Pirlo
© RIP. RISERVATA campionato sono un campa- 1.057, Vidal 1.013), tre che li
domenica nello d’allarme, un suono fasti- sfiorano (Asamoah 980, Mar-
16 dicembre dioso come la sveglia che spez- chisio 975, Chiellini 944), due
siva di Donetsk contro lo JUVENTUS- za il sogno di una squadra in- che sono comunque dei punti
Shakhtar e domenica 9 la tra- Atalanta vincibile. In attesa di vedere se fermi (Giovinco 870, Vucinic
sferta di Palermo che vedrà il (campionato la Juve reagirà come accaduto 717). Totale: dieci. Manca
ritorno di Conte in panchina. 17a giornata dopo aver perso con l’Inter l’esterno destro e all’undicesi-
Per festeggiare serenamente il ore 15) (quattro gol al Nordsjaelland mo posto c’è Lichtsteiner
Natale, la Juve si aspetta di arri- in Champions e sei al Pescara (571). Poi ecco le prime tre ri-
vare alla sosta in testa al cam- venerdì in campionato: Torino e serve, una per ruolo: Quaglia-
pionato e qualificata in Cham- 21 dicembre Shakhtar, però, hanno spesso- rella (495), Pogba (418) e Ca-
pions. Ecco perché non ci do- Cagliari- re ben diverso), viene natura- ceres (414). Tutti gli altri
vranno essere ulteriori cali di JUVENTUS le interrogarsi sulle cause del (Giaccherini, Isla, Bendtner,
tensioni o approcci sbagliati: la (campionato rendimento negativo dell’ulti- De Ceglie, Marrone, Matri,
Juve ha in mano il proprio de- 18a giornata mo periodo: quattro punti in Storari, Padoin, Lucio e Pepe
stino, ma non può rinunciare al- ore 20.45) quattro gare di campionato so- in ordine decrescente di impie-
l’intensità che l’ha resa vincen- no un bottino misero anche go) hanno giocato complessi-
te l’anno scorso e troppo forte perché, Pescara a parte, i bian- vamente 2.000 minuti esatti:
per il Chelsea. coneri hanno realizzato appe- meno di Barzagli e Bonucci in-
na un gol (irregolare) in tre in- sieme.
Multa e infortuni Ieri, intanto, la contri. La tesi più accreditata è
Scelta giusta? Conte, come
società ha avuto un confronto quella della stanchezza psicofi-
Mourinho, è filosoficamente
con Fabio Quagliarella a segui- sica: la Champions brucia tan-
contrario al turnover. Secon-
to della polemica uscita dal tissime energie che non vengo- Antonio Conte, 43 anni, allenatore della Juve AFP
do il tecnico devono giocare
campo dell’attaccante a San Si- no recuperate in pochi giorni.
quasi sempre i migliori e quan-
ro. Quagliarella, sostituito da In estate Beppe Marotta, di do questi non ce la fanno più
Giovinco, prima di sedersi in fronte alle critiche sulla man- I MINUTI DEI BIANCONERI vengono inserite le riserve,
panchina ha detto qualcosa ad canza di un campione in attac- che allenandosi bene solita-
Alessio. Qualcosa di poco piace- co, rimarcava l’ampliamento mente rispondono nel modo
vole, evidentemente, e il club della rosa che per qualità e giusto. Ma a questo punto è le-
ha voluto ribadire l’importan- quantità avrebbe consentito a cito chiedersi se in estate sia
za delle regole interne deciden- Conte di gestire il doppio impe- stata fatta la scelta giusta am-
do di multare l’attaccante. Sa- gno. pliando la rosa e sacrificando
bato nel derby contro il Torino quindi risorse preziose per il
Fabio potrebbe anche essere Niente turnover Ribadito che la campione in attacco. Rispar-
escluso, ma non per punizione: Juve è pur sempre prima in miando, ad esempio, i 7,5 mi-
è possibile infatti che Conte campionato e vicina alla quali- lioni spesi per la comproprietà
cambi qualcosa. In difesa non è ficazione agli ottavi di Cham- di Isla (che non è il fantasma
ancora sicuro il rientro di Chiel- pions League, resta il fatto che di San Siro, anzi è sicuramen-
lini che ha lavorato in palestra l’ampiezza della rosa non sia te un buon giocatore, ma dopo
e solo nei prossimi giorni torne- stata finora sfruttata dal tecni- l’operazione al crociato serve
rà sul campo. Pepe, invece, ha co. Le cause possono essere un anno prima di tornare nelle
avuto un nuovo, piccolo proble- molteplici: il bisogno di dare migliori condizioni), gesten-
ma nella rifinitura di sabato: si certezze alla squadra, l’inade- do in modo diverso la questio-
tratta di un’infiammazione sul- guatezza secondo Conte di al- ne-Giovinco (preso anche per
la cicatrice del precedente in- cuni elementi, la scarsa forma l’impossibilità di arrivare a un
fortunio alla coscia sinistra. Se di altri, la considerazione che giocatore più forte e quindi
fosse stato in buone condizio- a novembre è presto per parla- più caro) e vendendo una pun-
ni, sarebbe entrato lui e non Pa- re di stanchezza. In ogni caso ta, ci sarebbe stato un bel gruz-
L’ad Juve Beppe Marotta, 55, e doin al posto di Isla. Ma quella contro il Milan molti juventini zoletto da investire su un gran-
il consigliere d’amministrazione di San Siro era una notte strega- sembravano fuori fase, appan- de attaccante. Una riflessione
Pavel Nedved, 40 anni RATTINI ta sotto ogni punto di vista. nati, spenti ed è stato inevitabi- da fare anche per il futuro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA le chiedersi se non sarebbe sta- GDS © RIPRODUZIONE RISERVATA

IL LIBRO UN GIORNALISTA DELLA GAZZETTA RACCONTA LA STORIA DEL CLUB BLAUGRANA ATTRAVERSO LE VICENDE DEL SUO FONDATORE E DI UN BIRRAIO TIFOSO
do il Barça» ve lo fa capire, si

Il sogno del Barça, da Gamper a Guardiola beve in una notte (e leggen-


do capirete perché...). I prota-
gonisti sono due, piacevolissi-
mi, personaggi. Quello più at-
con il solo pregio di vincere. è diventata la squadra con più Suarez, Krankl e mille altri nale di Coppa Coppe contro il tuale dimentica di racconta-
GIORGIO SPECCHIA tifosi under 20 in Italia, lo de- eroi all’uomo venuto dal pas- Fortuna Dusseldorf. Ma quel re di Barcellona-Inter 2010:
Il dramma di Krankl Provate a ve a Suarez e Krankl. E qui vi sato, sbucato dalla porta del gol, col sangue dei compagni gli irrigatori accesi a fine par-
Una volta, fino a dieci an- leggervi «Sognando il Barca» sfido. Ragazzi under 20, che locale e avvolto dal mistero. nelle vene, fa commuovere. tita per vietare la festa ai gio-
ni fa, nei pub di Londra e nei (edito da Limina, 197 pagine, vi gasate per le vittorie del Suarez, icona dell’Inter di Her- Perché, qualche mese prima, catori interisti in campo, la
locali delle ramblas di Barcel- 16 euro), allora. Non è un li- Barça, li conoscete? No (e non rera, è il giocatore che ha per- Krankl e sua moglie rischiaro- sceneggiata di Busquets sul
lona, i ragazzi si riunivano per bro che vi fa addormentare, fate i bugiardi...). Ebbene, ve messo al Barcellona di comple- no di morire dopo un inciden- contatto di Motta, il placcag-
vedere la Serie A. E una, due, come la maggior parte dei vo- lo spiega il nostro Andrea Fanì tare il Camp Nou. te stradale. Furo- gio di Valdes per impedire a
tre medie per arrivare al 90˚ lumi sui miti dello sport. Anzi, nel suo libro, chi sono. E ve lo Nel 1961, con i soldi no salvati dalle Mourinho di festeggiare la fi-
del derby di Milano alla tv. Og- mentre lo sfoglierete vi sem- spiega in una maniera che vi della cessione di Sua- donazioni di san- nale di Champions sotto la
gi la stessa scena si ripete nei brerà di stare al pub, origlian- tira dentro dalla prima pagi- rez, ancora oggi uni- gue dei compagni sua gente. Il Barcellona dei
bar italiani. Sciarpe del Barcel- do una storia incredibile tra na. Perché questo libro è co- co Pallone d’oro na- di squadra. Ecco marziani è questo. Ha perso
lona o del Real per il Clasico. due persone del tavolo accan- me una piece teatrale che, in to in Spagna, il Bar- cosa era il Barcel- un po’ di poesia e di simpatia.
Ma quasi nessuno dei ragazzi to. Pagina dopo pagina, capi- 200 godibilissime pagine, rac- cellona completò lo lona, prima di di- Ma è rimasto un mito. E lo de-
con la sciarpa blaugrana cono- rete che i gol di Messi hanno conta una squadra diventata stadio poi teatro ventare la macchi- ve agli eroi del passato. Co-
sce veramente la storia del un valore che va al di là della mito attraverso i dialoghi di dei Guardio- na perfetta di oggi, me Suarez, Krankl e... Gam-
Barcellona. E così le loro stril- prodezza tecnica di un feno- un uomo venuto dal passato e la-show. Krankl, a un po’ snaturata, per. Non è un trofeo del cal-
la per i gol di Messi, alla fine, meno o della vittoria da tre di un birraio di oggi che si rac- fine anni 70, è in- schiava della vitto- cio d’agosto. E’ una leggen-
non hanno valore. Perché urle- punti che vi fa sentire vincen- contano la storia del club. vece il centravanti ria e delle banche. da. Anche lui sognava il
rebbero allo stesso modo per ti. Scoprirete che se Messi è di- Uno è il signor Barcellona, l’al- austriaco che se- Barça.
una squadra piovuta da Marte ventato Messi, se il Barcellona tro è un tifoso che racconta di gnò un gol nella fi- Ieri e oggi «Sognan- © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
14

SERIE A IL POSTICIPO DI OGGI


COSI’ IN CAMPO ALL’OLIMPICO, ORE 20.45
4 I BIANCONERI FUORI GIOCO 5 TITOLARI

I NUMERI
E Guidolin sfida
599
Le vittorie
pure l’emergenza
«Ma stiamo bene»
della Lazio
nelle 1.166
partite giocate
all’Olimpico nel
girone unico
della Serie A

199
I pareggi
dell’Udinese
nelle gare di A
giocate in
trasferta

499
Le sconfitte
ottenute
dall’Udinese
GDS Vladimir Petkovic, 49 anni, prima stagione alla guida della Lazio REUTERS in totale in Francesco Guidolin, 57 anni, da tre all’Udinese REUTERS
Serie A

Lazio, che brutti ricordi 5


MASSIMO MEROI
UDINE

I punti L’Udinese incerottata si affida ai soliti no-


ottenuti dalla ti e confida nella buona stella dell’Olimpico. La

Arriva la guastafeste Lazio nelle


ultime 5
giornate
squadra di Guidolin è imbattuta da 6 partite
ma nelle ultime 4 sono arrivati altrettanti pa-
reggi: l’ultimo botto da tre punti risale a un me-
se fa: era il 28 ottobre e arrivò in casa della

6
Roma. Alla Lazio non saranno d’accordo, anzi.
L’Udinese le ha tolto la Champions per due stagioni di fila Il bianconero friulano viene visto come il fumo
negli occhi. Colpa delle ultime due volate per
Petkovic sicuro: «Anche noi possiamo competere con la Juve» Le gare
senza k.o.
un posto in Champions, con la squadra di Gui-
dolin che è riuscita a superare al fotofinish quel-
dell’Udinese: 2 la di Reja. «Non mi aspetto una Lazio arrabbia-
DAL NOSTRO INVIATO
ha detto Vladimir Petkovic —. chiarito Petkovic. Ieri pomerig- liani che ha fatto sempre bene vittorie, poi 4 ta — spiega il tecnico —. L’animosità c’è quan-
DAVIDE STOPPINI E tutte le tradizioni prima o do- gio in allenamento ha dimostra- negli ultimi anni — ha detto il pareggi di fila: è do pensi di avere subito un torto. Mi aspetto
FORMELLO (Roma) po si possono rompere». to di esserlo: il Profeta era tal- tecnico —. Una marcatura par- la seconda una normale partita di Serie A».
mente motivato che a un certo ticolare? No, dovremo essere migliore striscia
Di cosa fidarsi? Della tra- Hernanes c’è Solo quattro vitto- punto gli è stato chiesto di ral- bravi a non fargli arrivare il pal- aperta dopo Incerottata L’Udinese, a differenza della Lazio,
dizione negativa contro l’Udine- rie contro i friulani su 16 parti- lentare. «È una gara fondamen- lone». E magari sperare che dal- quella della quest’anno non lotterà per un posto in Cham-
se, o di un numero che aspetta te nell’era Lotito: ce n’è per con- tale, questa. Vincere vorrebbe l’altra parte Klose non perda il Fiorentina (6 pions. «Sono due anni e mezzo che la Lazio fa
solo di essere centrato? Meglio siderare quello di stasera un dire proseguire nel nostro pro- duello: «Ma non sono preoccu- vittorie e 2 pari) bene — sottolinea Guidolin — anche perché è
la seconda: oggi la Lazio può match complicato. Di più: ce cesso di crescita», ha continua- pato perché i miei attaccanti sempre la stessa e con tanti giocatori di quali-
conquistare la vittoria numero n’è per prendersi una rivincita. to Petkovic. Più in dettaglio: la non segnano, lo sarei solo se tà». L’Udinese ha cambiato molto. Dell’undici
600 in casa della sua storia, nel- Perché quando bisognava arri- Lazio può accorciare la classifi- non creassimo le occasioni». titolare che due anni fa ebbe la meglio sulla La-
la Serie A a girone unico. Per- vare quarti, due campionati fa, ca. Sì, anche rispetto alla vetta zio oggi in campo ci saranno solo Domizzi e Di
ché a dar retta alla prima, inve- Lazio e Udinese lo fecero a brac- del campionato. «La Juventus Torna Diakite Un’occasione, a Natale. Guidolin sembra preoccupato dalle as-
ce, c’è poco da stare allegri. cetto, ma in Champions ci andò ha dimostrato di non essere im- modo suo, oggi c’è l’ha anche senze di 5 titolari: Muriel, Benatia, Basta, Pinzi
Quelle maglie bianconere a For- Guidolin per la differenza reti. battibile — ancora Petkovic —. Diakite, alla prima convocazio- e Lazzari a cui si sono aggiunti Fabbrini e Barre-
mello le hanno bandite: due E nel torneo scorso a mandare C’è spazio per le squadre che so- ne stagionale. Una riapertura to. «Ho tanti problemi — conferma —, ma la
qualificazioni Champions «scip- all’aria i piani fu quello scontro no dietro, bisogna credere di della querelle dopo il mancato squadra sta meglio e ha avuto due giorni in più
pate» nelle ultime due stagioni diretto finito in rissa. Sarà (an- poter competere con la Juve, rinnovo? Non proprio. «Non per riposare». Come la Lazio che si affiderà a
e una rissa — era il 29 aprile che) per questo che Petkovic è anche la Lazio deve farlo. E una posso portare in panchina solo un ex al veleno, quel Candreva che l’Udinese ha
scorso — con la Lazio fuori di intenzionato a schierare la La- vittoria con l’Udinese ci dareb- attaccanti», la spiegazione di acquisto 5 anni fa per poi girare sempre in pre-
testa per un fischio, provenien- zio migliore: dentro Klose, per be la spinta per arrivare a Nata- Petkovic. Serve equilibrio an- stito: «Nessuno ha avuto dubbi sulle sue quali-
te dalla tribuna, scambiato per ritrovare il gol dopo due 0-0 di le con una buona classifica». che fuori dal campo, per la vitto- tà. A Roma ha trovato il suo ambiente, è matu-
quello dell’arbitro. «Sì, qualche fila. E dentro pure Hernanes: Vallo a dire a Di Natale, però: ria numero 600. rato e riesce a esprimere il suo potenziale».
risultato l’Udinese ce lo deve — «Gioca solo se è al 100%», ha «È uno dei pochi attaccanti ita- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

VISITA IN OSPEDALE DOPO IL RAID AL PUB A LONDRA VERGOGNOSA CODA DEGLI INCIDENTI DI ROMA: DUE ARRESTI E UN ULTRÀ SQUALIFICATO A VITA DAL CLUB

Lotito dal tifoso inglese ferito


Stasera maglia anti razzismo Derby shock contro il West Ham
ROMA — Una visita,
«perché come cittadino di
Roma sentivo il dovere di
farlo», ha detto Claudio Lotito. Il
Altri cori nazisti per il Tottenham
presidente della Lazio, insieme
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
protagonisti di cori vergognosi
con il d.s. Igli Tare, è andato STEFANO BOLDRINI nella gara del White Hart La-
a trovare all’ospedale San LONDRA ne». L’allenatore Sam Allar-
Camillo Ashley Mills, il 25enne dyce non ha voluto commenta-
rimasto gravemente ferito nel La deriva degli incidenti re: «Certe cose non dovrebbe-
raid di Campo de’ Fiori della avvenuti a Roma mercoledì scor- ro accadere, ma voglio verifica-
scorsa settimana. Al tifoso del so prima di Lazio-Tottenham è re di persona che cosa sia acca-
Tottenham Lotito ha donato arrivata fino al cuore di Londra: duto». Indignato il centrocam-
una maglia della Lazio con Il presidente Claudio Lotito ieri cori antisemiti e canzoni per in- pista israeliano Yossi Be-
il nome Mills sulle spalle. durante la visita in ospedale ANSA vocare Adolf Hitler hanno segna- nayoun del West Ham: «Quei
Poi con i medici si è sincerato to il derby di domenica al White cori sono imbarazzanti. Mi au-
delle condizioni del giovane, ha aggiunto Lotito —. Dico di Hart Lane tra gli Spurs di Villas guro che vengano presi provve-
accoltellato a una gamba e ora più: questo fatto non ha niente Boas e il West Ham. Protagoni- dimenti seri», ha scritto su
in netto miglioramento. «Ha a che fare col calcio e lo sport. sti, i tifosi degli hammers, che Twitter. Durissimo il presiden-
rischiato la vita, ma adesso Si è trattato di delinquenti, che dopo i cori «Adolf Hitler sta ve- te della Lazio Claudio Lotito:
possiamo dire che sarà peraltro appartenevano ad nendo per prendervi», i saluti Jermain Defoe, 30, attaccante del Tottenham, segna al West Ham REUTERS «Sono cori da galera. Quelli
dimesso nei prossimi 7-10 altre tifoserie (riferimento alla nazisti e il sibilo dei gas dei cam- non sono tifosi, ma vanno assi-
giorni», ha spiegato il direttore Roma, ndr). Razzismo? La Lazio pi di sterminio, hanno gridato Nuovi fermi sono previsti nelle È considerato un salto di quali- curati alle patrie galere. Non
generale dell’ospedale Aldo l’ha sempre combattuto». E «viva Lazio» e «possiamo accol- prossime ore: la polizia sta esa- tà del fenomeno che sta preoc- meritano nemmeno il proces-
Morrone. Lotito si è offerto di stasera, per ribadirlo, nella tellarvi ogni settimana?», chia- minando le immagini catturate cupando le autorità: il rigurgi- so». Il Consiglio dei Deputati
pagare al fratello del ferito e ai gara contro l’Udinese Klose e ro riferimento agli incidenti di dalle telecamere in servizio al to di razzismo negli stadi. Il ebrei britannici ha sollecitato
genitori in arrivo a Roma le compagni indosseranno una Roma. La reazione delle autori- White Hart Lane. Nel mirino de- West Ham ha diffuso ieri un co- l’apertura di un’inchiesta da
spese di vitto e alloggio di maglia speciale, con la scritta tà è stata immediata: due arresti gli inquirenti ci sarebbero 20 municato per dire «siamo in parte della federazione ingle-
questi giorni. «Ho spiegato al «No al razzismo». e un tifoso del West Ham squali- persone. contatto con il Tottenham per se, invocando punizioni severe
ragazzo che la Lazio non stop ficato a vita dal suo club. I due garantire il massimo sostegno nei confronti dei «responsabili
c’entra nulla con la vicenda — © RIPRODUZIONE RISERVATA arrestati sono stati rilasciati do- Stupore Questa storia ha scioc- all’inchiesta in corso per sma- di canti e cori antisemiti».
po il pagamento della cauzione. cato Londra e il calcio inglese. scherare un gruppo di tifosi © RIPRODUZIONE RISERVATA
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
15

SERIE A L’INTERVISTA
La Samp vera è quella ammaz-

Poli bomber esagerato zagrandi di inizio stagione o la


squadra compatta e cinica del-
le ultime due partite?
«La nostra rosa è molto giova-
ne, gli ultimi due successi sono

«Sto avanti, mi diverto» serviti per ricompattarci. Qui si


può costruire qualcosa di im-
portante».

Con Poli a fare da chioccia. Un


Il centrocampista ha segnato 2 gol di fila dopo 77 gare a secco giovane senatore.
«Abbiamo un’età media di 23
e la Samp è risorta: «L’Inter è dimenticata, alla Juve non penso» anni: il nostro vanto. Cerco di
mettermi a disposizione, ho
avuto esperienze che mi hanno
ne. Nel derby ho anche fatto scolare, tanto che ancora ades- fatto crescere. Io mi sono preso
FILIPPO GRIMALDI
GENOVA

Ci voleva uno così: faccia


« Questa squadra
ha un’età media
di 23 anni: qui
centro: la gioia è stata doppia».

Un’estate strana, la sua. Da


esodato a primattore, dopo un
so non posso certo ritenere di
avere raggiunto la migliore
condizione, comunque già buo-
na».
le mie responsabilità».

La Samp è il suo presente e il


futuro, ma l’estate scorsa si
d’angelo fuori, tutto grinta in si può costruire patto di ferro con il mister. era parlato di interessamenti
campo, per diventare il nuovo qualcosa di serio «Sono arrivato in ritiro a Bardo- A Genova ha ritrovato la sua importanti, juventini e viola.
acchiappasogni della Samp. necchia in un momento delica- Samp, anche se il periodo inte- «So soltanto di essere sempre
Depressa sino al derby, poi ci to (il 25 luglio, ndr), trovando rista non s’era concluso bene, stato legato ai colori blucer-
ha pensato lui, Andrea Poli,
due gol contro Genoa e Bolo-
gna dopo 77 gare a secco. Esa-
« Ferrara mi
ha fatto sentire
importante:
un gruppo che mi ha accolto be-
ne. Poi ci ha pensato Ferrara,
mi sono subito sentito impor-
tante. Il resto è storia recente.
a causa del mancato riscatto
del suo cartellino.
«Una vicenda chiusa, tutto di-
menticato. Lì ci sono persone
chiati. Con questa maglia, nel
2008, ho vinto il campionato
Primavera. Conosco l’ambien-
te, qui sto ritrovando le stesse
Andrea Poli,
23 anni, con
la Samp ha
vinto il titolo
gerato.
«Dovevamo invertire un anda- il nuovo ruolo Siamo partiti bene in campio- con cui ho condiviso un’espe- gioie e sensazioni del mio pri- Primavera
mento molto negativo. Sette è nato col derby nato, ma mi sono dovuto ferma- rienza importante e che sento mo anno di Serie A». nel 2008
k.o. consecutivi erano tanti: ci re 35 giorni per un guaio mu- con piacere ancora oggi». © RIPRODUZIONE RISERVATA GETTY
siamo guardati negli occhi, e
nel derby è ritornato quello spi-
rito che ci aveva animato nelle
prime partite, aiutandoci a vin-
cerle. Questi due successi sono
fondamentali per il nostro cam-
mino verso la salvezza. Da cen-
trare nel più breve tempo possi-
bile».

Faccia una diagnosi di quello


che vi era successo.
«Punto primo, gli infortuni.
Tanti, pesanti: ci hanno impedi-
to di dare continuità anche alla
formazione dopo i risultati im-
portanti ad inizio campionato.
Un altro argomento su cui ri-
flettere è la flessione accusata
dalla squadra, cominciando
dal sottoscritto. Non bisogna
vergognarsene. Ci siamo
espressi sottotono, ed è arriva-
to questo periodo grigio. Ades-
so abbiamo ripreso a correre,
ma la strada è lunga».

Poli largo e avanzato a sinistra


è un esperimento, una necessi-
tà o il futuro?
«Ero, rimango e sarò sempre
un centrocampista. Vero è, tut-
tavia, che interpretando il mio
nuovo ruolo in una zona più
avanzata di una decina di me-
tri, posso muovermi più vicino
alla punta e arrivare più lucido
al tiro. Di sicuro mi piace. Ferra-
ra me ne ha fatto cenno prima
del derby, ho accettato e mi so-
no messo subito a disposizio-

Taccuino
CHIEVO
Corini perde i pezzi
Fuori in quattro
VERONA (g.t.) Infermeria af-
follata: Luciano sarà sottoposto ad
accertamenti ma si teme un lungo
stop. Vacek: tornerà dopo la sosta
così come Frey; Papp out 10 giorni.

ARBITRI
Tagliavento: «Critiche
ma c’è la buona fede»
VIAREGGIO Al «Viareggio
Sport» il premio all’arbitro è anda-
to a Paolo Tagliavento. «Accetto le
critiche — ha detto — meno quando
è messa in dubbio la buona fede».

PARTNER DELL’ONU
La Lega Serie A
in campo contro l’Aids
Sarà presentata oggi alle
11.30 a Milano, presso la Lega di A,
la campagna di Unaids, il program-
ma dell’Onu per la lotta al virus Hiv.

SU SKY
Quasi 3 milioni
per Milan-Juve su Sky
Domenica Milan-Juve ha toc-
cato i 2,8 milioni di telespettatori
su Sky (3,9 milioni di contatti unici).
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
16

SERIE A

v Doppio Destro 4
I NUMERI
E TOTTI VA A LUGANO
& CARRIERA
identiKit

2
«Roma, per te mi adatto gol segnati
da Mattia
Destro in
questo

Ora non devo sbagliare» campionato.


L’attaccante ha
giocato 9
partite

L’attaccante cerca strada in giallorosso e in Nazionale. «Non ho


dato ciò che volevo. Euro U21 o Confederations? Sceglie il c.t.» 16
milioni Daniele De Rossi, 29 anni IM. SPORT
il costo del
domenica Destro non dovrà farsi Mattia Destro, 21 anni, alla cartellino di
MASSIMO CECCHINI
ROMA
scrupoli, anche se l’avversario di
turno sarà quel Siena che lo ha
prima stagione con la maglia
della Roma, ha trovato qualche
Destro, preso
nella scorsa
Rolling Stones
A un certo punto, per Mat-
consacrato. «Devo essere più cini-
co, non si possono sbagliare certe
difficoltà FOTOLINE estate da Siena
e Genoa, che lo
a Londra
tia Destro, sembrava essersi mate-
rializzata la teoria del «desiderio
occasioni — ha spiegato domeni-
ca —. Per fortuna la squadra mi
avevano in
comproprietà
Con De Rossi
mimetico» elaborata dal critico dà sempre fiducia. Purtroppo
c’è Osvaldo
4
René Girard su ispirazione del- non sono riuscito a dare quel che
l’opera di Marcel Proust. Ovvero: volevo finora». Meglio sbrigarsi,
non c’è nulla di meno autonomo però, perché in Nazionale deve ri-
del desiderio, visto che noi siamo cominciare a farsi strada. Pran- presenze ANDREA PUGLIESE
delli (come Zeman) finora lo ve- ROMA
indotti a desiderare ciò che gli al- in Nazionale per
tri desiderano. Pensateci, l’attac- de poco in tandem con Osvaldo Destro, che
cante marchigiano è stato l’uomo se il modulo di riferimento è il ha esordito Giorni liberi e molto inten-
mercato dell’estate e la Roma lo classico 4-3-1-2. Come dire, c’è con l’Italia si quelli dei giocatori romanisti.
ha strappato alla concorrenza pa- ancora da guadagnarsi un posto di Mentre Francesco Totti ieri era
gandolo 16 milioni, ma prima del- al sole. Ma a quello israeliano del- Prandelli a Lugano, in Svizzera, all’inau-
l’exploit di Pescara, dalla sesta le finali dell’Europeo Under 21 il 15 gurazione del ristorante San-
giornata non era stato più titola- oppure a quello brasiliano della agosto t’Abbondio insieme a Bruno

«
re, senza contare che il feeling Confederations Cup? «Mi piaccio-
con Zeman — che lo voleva nel no entrambe le soluzioni, però le Totti, Osvaldo e 2012 in Conti (che ha rilanciato il locale
Destro insieme? Italia- con il figlio Andrea, che dal
poco gradito ruolo di esterno de- scelte le fanno i c.t. Con Osvaldo Inghilterra 2007 gioca nel Bellinzona), mol-
stro — era parso assai modesto. non c’è incompatibilità. Possia- Difficile: nessuno 1-2 to di più si è parlato di Daniele
mo giocare insieme trovando i dei tre vuole De Rossi e del suo weekend in-
Rinascita Persino la prima rete in giusti equilibri».
giallorosso segnata al Palermo eb-
giocare a destra glese. Anche perché domenica
ZDENEK ZEMAN sera Osvaldo ha raggiunto il cen-
be un retrogusto amaro, visto che Idea Jankovic L’impressione è
che Destro non abbia più voglia 7 OTTOBRE 2012 trocampista giallorosso. Il moti-
Destro la santificò con una espul-
sione dovuta ad doppio «giallo» di perdere tempo, anche perché vo? Il concerto dei Rolling Sto-
per essersi tolto la maglia. Ades- in avanti la concorrenza può au- nes alla 02 Arena, il primo tour
della storica band inglese dopo

«
so però pare cominciata la rinasci- mentare. Da Belgrado torna d’at-
ta, anche perché a Pescara — ol- tualità la notizia dell’interesse Destro gioca 5 anni, a cui i due giallorossi
tre al gol — l’attaccante si è mo- della Roma (ora smentito) per Fi- troppo per se hanno assistito insieme.
strato sempre nel vivo del gioco. lip Jankovic, trequartista della stesso. Deve
Che cosa è successo? «Io provo Stella Rossa, 18 anni a gennaio. Quante voci Chiaramente, an-
ad adattarmi alle decisioni di Ze- Il giovane ha un contratto fino al
giocare di più che ieri intorno alla sortita di De
man — ha detto diplomaticamen- 2015, ma con una clausola di re- con i compagni Rossi a Londra si sono fatte mil-
te Destro, premiato ieri al «Via- scissione di 3 milioni. Attualmen- le congetture, compresa quella
reggio Sport» —. Se mi schiererà te però è tornato nelle giovanili e (che non trova però riscontri) di
di nuovo lì lo farò senza proble- così il club può non pagargli l’in- un possibile incontro con Rober-
mi. Non ho avuto dubbi nell’anda- gaggio pattuito al momento del to Mancini e parte del suo staff
re alla Roma, Borini mi aveva con- rinnovo, visto che era condiziona- (domenica a Londra c’era Chel-
sigliato la Roma perché c’è una to al suo impiego in prima squa- sea-City). Molto più semplice-
grande squadra e una grande dra. Insomma, ci sono tutte le mente, Daniele ha deciso di pas-
piazza. L’espulsione col Palermo condizioni per la cessione a una sare un weekend londinese (cit-
è stata una sciocchezza che dove- delle tante. Che non mancano, tà, tra l’altro, dove la ragazza Sa-
vo evitare». perché nel calcio il «desiderio mi- rah Felberbaum è nata e ha la
metico» sembra una regola quasi ZDENEK ZEMAN famiglia). Un po’ per il concerto,
Io & Osvaldo Per riprendersi il senza scampo. 25 NOVEMBRE 2012 un po’ per evadere un po’.
tempo perduto (in giallorosso), © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

COPPA ITALIA DA OGGI IL QUARTO TURNO ELIMINATORIO

Zamparini: «Palermo, serve tempo IL TABELLONE DOMANI CINQUE GARE IN PROGRAMMA

Pastore non torna, punto su Rios»


I rosanero ra scendono in campo contro il
PALERMO
sbagliata la sua valutazione. Il
Verona nel quarto turno di Cop- ritorno di Pastore è impossibi-
di Gasperini, pa Italia. Ecco come vede la si- VERONA le, anche se mi farebbe molto
tuazione il presidente Zampari- piacere. A Parigi c’è Ibrahimo-
rilanciati dopo il ni dopo il successo contro il Ca- PALERMO
(3-4-2-1)
VERONA
(4-4-2) vic che mette tutti in ombra. Ad-
derby, in campo tania: «Siamo in grande difficol-
tà - ha dichiarato a Radio Sporti-
99 BENUSSI 1 RAFAEL dirittura al Barcellona lo hanno
mandato via e mi dispiace che
15 MILANOVIC 13 ABBATE
contro il Verona va il numero uno rosanero -, 23 DONATI 18 MORAS Ancelotti sia succube di questo
speriamo che la vittoria sul Ca- 4 CETTO 5 CECCARELLI giocatore. In attacco siamo co-
DAL NOSTRO INVIATO
tania ci permetta di vivere più 31 PISANO 3 ALBERTAZZI perti, rinforzeremo le fasce». E
tranquillamente. Dobbiamo si- 5 BARRETO 17 CARROZZA infine sugli errori arbitrali: «Ba-
FRANCESCO CARUSO
PALERMO stemare la squadra, abbiamo 7 VIOLA 29 CACCIATORE sterebbe mettere la moviola -
18 LABRIN 10 HALLFREDSSON
un gruppo nuovo e serve tem- ha spiegato -. Negare il suppor-
17 GIORGI 7 RIVAS
Quale migliore medicina po, ma l’allenatore è molto bra- 16 ZAHAVI 8 CACIA
to tecnologico in un calcio diffi-
della vittoria, meritata e roton- vo. Miccoli fa la differenza, i ri- 19 BUDAN 30 BOJINOV cile come quello di oggi è assur-
da, di un derby, per di più con- sultati però arrivano col grup- All. GASPERINI All. MANDORLINI do. Gli arbitri italiani sono otti-
tro un avversario in piena salu- po». PANCHINA PANCHINA
mi ma vanno aiutati. Bisogna
te che stava 8 punti avanti? Pro- 1 Ujkani, 22 Brichetto, 6 12 Nicolas, 25 eliminare gli assistenti di por-
babilmente nessuna o forse sì, Mercato e moviola Il patron sici- Munoz, 54 Aquino, 89 Crespo, 26 Fatic, 14 ta: creano solo confusione. La
Morganella, 29 Garcia, Calvano,
la continuità di risultati che ha liano ha poi anticipato le prossi- 20 Rios, 50 Sanseverino, 28 Arzamendia, Fiorentina in questo momento
fatto difetto fin qui al Palermo me mosse per rinforzare l’orga- 28 Kurtic, 27 Ilicic, 21 21 Gomez, è la squadra più forte dopo la
Brienza, 9 Dybala. 23 Cocco.
di Gasperini. Che in attesa di af- nico, ha applaudito Rios e allon- Juventus, ma gioca anche me-
frontare la trasferta di Milano, tanato Pastore: «Sono l'unico ARBITRO Peruzzo di Schio glio dei bianconeri. Credo che
sponda nerazzurra, priva per di ad aver sempre sostenuto Rios GUARDALINEE Dobosz-Ciancaleoni la formazione di Conte resti la
più di 2 colonne come il perno e lo faccio ancora. Con gli stra- QUARTO UOMO La Penna favorita ma spero si inseriscano
della difesa, Donati, e il «cente- nieri bisogna aver pazienza e TV Diretta Rai Sport 1 anche i viola e il Napoli».
nario» Miccoli, i rosanero stase- spero proprio che non venga © RIPRODUZIONE RISERVATA GDS
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
17
ATALANTA - Il caso delle scritte esposte contro la Gazzetta e un suo giornalista

Striscioni Quegli striscioni non sono


passati inosservati. Anche
di domenica contro il Genoa,
senza che nessuno si
e l’ex presidente Alessandro
Ruggeri) non lo erano.

offensivi: perché era impossibile.


La contestazione della curva
nord dell’Atalanta contro la
preoccupasse di rimuoverlo.
In bella vista, appunto:
ai commissari di campo
La Questura ha avviato
un’inchiesta proprio per
capire come siano entrati
aperta Gazzetta dello Sport e un suo
giornalista, il collega Roberto
la cosa non è assolutamente
sfuggita, e hanno segnalato
allo stadio (sembra infatti
che non siano passati dai
l’inchiesta Pelucchi (che su questo
giornale ha raccontato
l’inchiesta della magistratura
l’accaduto nei loro referti.
Il regolamento d’uso e
di accesso agli stadi
tornelli). Sul fronte sportivo,
il procuratore federale
Stefano Palazzi intanto
a Bergamo sugli ultrà atalantini),
è stata forte quanto evidente:
del Ministero dell’Interno
prevede che qualsiasi
ha già provveduto ad aprire
un fascicolo, mentre la
se qualche striscione è stato striscione debba essere Federcalcio ha espresso
rimosso subito dopo essere espressamente autorizzato: in via ufficiale la
stato esibito, quello che gli otto striscioni solidarietà al direttore
attaccava pesantemente «incriminati» (oltre che della Gazzetta dello
ALEX FROSIO Pelucchi è invece rimasto in contro la Gazzetta, contro Sport, Andrea Monti,
MILANO
bella vista per tutta la partita l’Eco di Bergamo, la Polizia e al collega Pelucchi. Palazzi

Torino
FRANCESCO BRAMARDO
Sollievo Aquilani: Genoa
ALESSIO DA RONCH

vede la «sua» Roma


TORINO GENOVA

Allarme attaccanti Delneri respira:


Bianchi & co. a secco 3 gare anti-crisi
Infortunio più lieve del previsto, può rientrare
Le punte stentano: un mese fa
l’ultima rete del reparto avanzato l’8 dicembre. Toni dimesso. Montella: «Resto qui» E poi Matuzalem
Se volano le ali, e così il gioco di Ventura, le simi. Alberto adesso spera di tornare presto. Per
punte non decollano. Contro la Fiorentina, San-
tana e Cerci sono stati i migliori in campo, decisi-
Fiorentina non fermarsi più. Dovrebbe slittare anche il rien-
tro di Jovetic, considerato che Jo non è ancora
vi ai fini del risultato e in zona gol. Discorso oppo- tornato pienamente in gruppo. Salvo miracoli
sto per gli attaccanti granata, e non solamente GIOVANNI SARDELLI quindi, niente Juve Stabia domani in Coppa Ita-
FIRENZE
per colpa del gioco, visto che Bianchi e Meggiori- lia: e rientro programmato domenica con la
ni sono rodati al 4-2-4: spirito di sacrificio, rincor- Samp. Merita un discorso a parte la situazione re-
sa agli avversari, poca lucidità all’appuntamento Passata la paura, si pongono gli obiettivi. lativa a Toni. Il centravanti viola, in seguito allo
con il gol. Il capitano per di più è in scadenza di Nel caso di Alberto Aquilani il focus va dritto su scontro aereo con il granata Glik, è rimasto sotto
contratto e il digiuno non è il miglior biglietto da una data. L’8 dicembre. Quando i viola affronte- osservazione la notte tra domenica e lunedì: pri-
visita per un rinnovo (difficile) o la ricerca di nuo- ranno la «sua» Roma all’Olimpico. Si è rivelato ma di essere dimesso ieri mattina dall’ospedale di
va sistemazione. Con 4 reti Bianchi resta il bom- meno grave del previsto (e del temuto) infatti, il Torino. Esclusi interessamenti ossei come scon-
ber della squadra mentre Sansone è l’ultimo at- problema muscolare del numero 10 nel primo giurate sofferenze cerebrali. Ma, come spiega il
taccante a essere andato a segno, un mese fa a tempo della sfida con il Torino. Il report medico dottor Manetti, responsabile sanitario viola: «Per-
Napoli. Un centro per Sgrigna, ancora a secco parla di una lesione di primo grado al bicipite siste uno stato confusionale e una leggera commo-
Meggiorini. Dei 15 gol segnati in campionato femorale e conseguente stop di 7-10 giorni. Aqui- zione cerebrale associata a un’amnesia in merito
ben 9 arrivano da centrocampisti e difensori. lani salterà domenica la Sampdoria, provando alla gara di Torino. Per questo dovrà stare a ripo-
ad accelerare per la gara successiva. Contro la so 4-5 giorni». Nonostante le notizie rassicuranti
Glik Il centrale granata, k.o. domenica dopo una Roma appunto. quindi, Toni potrà tornare ad allenarsi in maniera
zuccata con Luca Toni, ieri mattina è tornato ad graduale venerdì (previo nuovo consulto medi-
allenarsi con un cerotto a protezione dei 3 punti Toni e Jo Tre gol e altrettanti assist in 7 apparizio- co). Quasi certo il forfait con la Sampdoria, sconta-
di sutura. Turnover secco per Ventura in Coppa ni, molte delle quali a gara in corso, mostrano l’im- to il rientro la gara successiva con la Roma.
Italia domani a Siena. Già bruciati intanto i soli portanza di Aquilani per la Fiorentina. Solo 250
2.099 biglietti a disposizione per il derby. però i minuti (escluso i recuperi) giocati finora in Premiato E se i bollettini medici han-
© RIPRODUZIONE RISERVATA campionato dall’ex Liverpool. Pochi, anzi, pochis- no preso il sopravvento, non si sono
certo spenti i riflettori intorno a Vin- Gigi Delneri, 62 anni: il Genoa ha vinto dopo 6 k.o.
cenzo Montella. «Siamo lassù in di fila, ora c’è il trittico Chievo-Torino-Pescara ANSA
classifica perché lo meritiamo»,
suPonte Vecchio ha detto l’Aeroplanino a margi-
Slitta il ricorso di Preziosi: discuterà
ne della cerimonia del premio
«Viareggio sport Gherardo a dicembre, a «Daspo» quasi finito
Gioe». Prima di proseguire.
«Sappiamo quanto sia du- Riecco il Genoa, finalmente vincente, ma
ra rimanere in questa posi- non certo fuori dalla crisi. Le 6 sconfitte conse-
zione. Scudetto? È oppor- cutive hanno lasciato il segno sulla classifica,
tuno essere realisti, capen- per risalire servono altre imprese. Il calendario
do la nostra dimensione. propone Chievo e Torino in casa, Pescara fuori.
Sarà il campionato a dare i verdet- Una chance formidabile. Per sfruttarla Delneri
Rolando Bianchi, 29 anni: per lui soltanto 4 gol ANSA ti. Se poi nel mercato di gennaio al- dovrà comunque superare qualche problema: il
cune squadre incrementeranno le nuovo, piccolo acciacco di Vargas, la squalifica
proprie rose, le difficoltà per noi di Borriello, la condizione non ottimale di Ros-
Bologna Tutti in posa in riva all’Arno potrebbero aumentare (ieri il si; ma insieme ai guai ci sono pure note positi-
ve. Il tecnico sta finalmente raccogliendo qual-
d.t. Macia era al Tardini per
Servizio fotografico speciale nel tardo Parma-Inter). Il mio futuro? cosa, in attesa del mercato di gennaio.
ANDREA TOSI pomeriggio di ieri. Mozzafiato lo scenario, con Sono già su una panchina pre-
BOLOGNA Preziosi Il trittico alle porte sarà fondamentale
giocatori (escluso Toni infortunato) e staff sulle stigiosa, voglio mantenerla». Aquilani,
rive dell’Arno con Ponte Vecchio sullo sfondo © RIPRODUZIONE RISERVATA 28 anni perché darà un’idea precisa su dove sarà la squa-
Sprofondo rossoblù dra rossoblù prima dell’inizio del mercato; Ma-
tuzalem è vicinissimo e potrebbe arrivare in an-
Già nove le sconfitte Catania Mai vincenti Il Catania in questo campionato è
una delle 3 squadre (con Palermo e Chievo) a
ticipo per prepararsi già con il Genoa, ma i colpi
saranno almeno 4 o 5, mentre stasera il d.s. Fo-
secco di vittorie esterne. Anche se va ricordato schi sarà a Roma per Lazio-Udinese e parlerà
In 14 turni Pioli ha perso quanto FRANCESCO CARUSO che nella prima gara in trasferta del campiona- con i club sia del brasiliano biancoceleste che di
nelle 33 panchine dell’anno scorso CATANIA
to, a Roma, sfiorò il successo contro i gialloros- Floro Flores (al Granada, altro club dei Pozzo,
ma di proprietà dei bianconeri) e Muriel. In
si di Zeman: 2 volte in vantaggio, 2 volte ri-
Dopo il k.o. di Genova, il Bologna è tornato
in campo a Casteldebole per preparare l’impe-
Gruppo a due facce montato, la seconda in pieno recupero. Esatta-
mente quello che si è poi ripetuto il 31 ottobre
ogni caso ad assistere a queste tre partite non ci
sarà Enrico Preziosi. Il presidente, vicinissimo
gno di coppa Italia col Livorno, un diversivo che
può aiutare a togliere la pressione della brutta
In trasferta vale «0» a Udine con medesimo risultato e identiche
modalità. E ci sarebbe anche la sconfitta di
alla squadra nel ritiro di Coccaglio, non può an-
dare allo stadio a causa di una pena accessoria
della condanna seguita ai fatti di Genoa-Vene-
classifica. Intanto è rientrato in gruppo Taider, San Siro con l’Inter, maturata con il famoso
reduce dall’intervento allo scafoide sinistro. Que- I siciliani giocano da big al Cibali rigore negato a Gomez sull’1-0 (nel finale di
zia del 2005. Un ricorso l’aveva bloccata, poi, a
maggio, rieccola in atto. Altro ricorso, dopo che
sto è l’unico aspetto positivo nel momento più ma fuori non vincono da nove mesi gara poi i nerazzurri raddoppiarono). Ma le Preziosi era stato pescato al Ferraris per Ge-
nero della stagione rossoblù. cifre sono schiaccianti: 5 vittorie, un pa- noa-Cagliari e pena prolungata fino al 4 genna-
Il giorno che il Catania riuscirà quanto meno reggio e una sconfitta (quella discussa io, con discussione fissata per metà novembre.
Clima nero C’è un dato che evidenzia più di tutti il ad avvicinare il suo rendimento esterno a quello con la Juve) sul proprio terreno con Poi, ecco la beffa: tutto rinviato al 21 dicembre.
disagio del Bologna. Lo 0-1 con la Samp allunga interno, allora avrà compiuto un salto di qualità. 13 gol fatti e 5 subiti; appena 3 pari e Strano modo di discutere un ricorso, pratica-
infatti a 9 i risultati negativi in campionato, quan- Per ora la squadra marcia a doppia velocità: alta e 4 sconfitte fuori dove le reti all’atti- mente quando le pena è agli sgoccioli; il Genoa,
do un anno fa Pioli incassò lo stesso numero di spregiudicata davanti al pubblico amico, lenta vo sono solo 5 e quelle al passi- infatti, tra il 21 dicembre e il 4 gennaio giocherà
sconfitte, ma in 33 partite. La salvezza è lontanis- e impacciata in trasferta, a volte addirittura a vo 15. Un andamento pratica- solo con l’Inter, in trasferta, dove Preziosi, però,
sima e il mercato non consente voli pindarici per- retromarcia, come sabato a Palermo dove mente opposto che aveva dato non segue quasi mai la squadra. «Sopporto con
chè di soldi ce ne sono pochi e l’organico (33 gio- la formazione di Maran (a destra nella foto AN- timidi segni di cambiamento pazienza l’inconveniente molesto — ha com-
catori) scoppia per quantità di mano d’opera ma SA) ha fornito la peggiore prestazione sta- nelle ultime 2 partite di Udine mentato il presidente — Non riesco a capire que-
è avaro di qualità, mentre incalza un calendario gionale. Si tratta di un problema antico come detto e Cagliari (0 a 0). ste incongruenze della giustizia, ma quando
non benevolo che chiama Atalanta, Lazio, Napo- che gli etnei si trascinano da tempo. La prossima occasione, dopo la non capisco preferisco starmene zitto».
li e Parma prima della sosta natalizia. Intanto, Quello che è accaduto al Barbera raccon- gara casalinga di venerdì col Mi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
fuori dal campo, Diamanti è intervenuto ieri co- ta di una forte involuzione nei confronti lan, sarà proprio a Siena, ultimo
me testimonial alla 13a Giornata contro la violen- delle altre partite fuori casa. L’ultima vitto- terreno di conquista. Chissà che SEGUI LA TUA SQUADRA
za sulle donne presso il Comune di Bologna.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ria lontano dal Cibali è vecchia ormai 9 me-
si, 22 febbraio, 1-0 a Siena per 1 a 0.
non porti bene.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
tutti i giorni in tempo reale su
www.gazzetta.it/Calcio/Squadre a
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
18

CALCIOSCOMMESSE

Gegic si è consegnato
«Le partite di A
sono in vendita
E c’è un mister X
a manovrare...»
L’ultima intervista: «In Italia accade di tutto
Una tv mi ha offerto soldi per parlare di Conte»
bada faccio qualche schedina no disposto a mettere sul tavo-

4
DA IERI
DAI NOSTRI INVIATI
FABIO BIANCHI
FRANCESCO CENITI
SANGIACCATO (Serbia)
da 10 euro. Guardo le partite in
poltrona. Stop».

Mister X Ci spostiamo al risto-


d HA
In alto Almir
Gegic, 33 anni,
con la maglia
del Chiasso. In
lo 10 milioni su una gara, secon-
do voi non farà di tutto per ave-
re la certezza di quel risultato?
Le scommesse sportive sono
IN CARCERE Sul secondo passo, arriva rante. Ci raggiungono la mo- DETTO carriera ha una piaga mondiale. Non so co-
anche la nebbia. Come fosse glie e la figlia, 5 anni. Foto di giocato anche me si possano fermare. Vietarle
Almir Gegic, l’ultimo fedele guardiano del gruppo. Sorrisi, comunque. con il Vicenza: credo sia impossibile. Chi fer-
ritenuta una delle suo rifugio. Ci finiamo dentro Adesso, Almir spera di riveder- 3 presenze in B ma l’Asia? Bisogna blindare i
figure cardine dopo aver attraversato mezza le presto. «Non so che mi succe- e una panchina giocatori, i dirigenti, gli arbitri.
dell’inchiesta sul Serbia. E boschi fitti con l’arco- derà, ma sono pronto». Un gior- in Serie A. Dipende tutto da loro».
calcioscommesse baleno delle foglie d’autunno. no Bellavista ha detto alla Gaz- A fianco l’ex
condotta dalla E colline ornate di antichi mo- zetta che se avesse parlato, fer- giocatore con L’interrogatorio svizzero Si tor-
Procura di nasteri. I paesaggi dello stupen- mavano i campionati. Non l’ha S la moglie Suada na sulla sua latitanza. Che a
Cremona, è stato do film di Milcho Manchewski, mai fatto. Ora che lei dirà tutto, Su Bellavista e la figlia quanto pare, è stata all’acqua
preso in «Prima della pioggia». Non c’è Gegic, ci sarà il cortocircuito? «E’ stato lui a di rose. «Andavo e venivo dal-
consegna ieri più la guerra, anzi qui non c’è «No. I magistrati sono stati dav- presentarmi l’Italia e alla dogana nessuno
sera all’aeroporto mai stata. «Ci hanno protetto i vero bravi. Hanno scovato tutte mister X. Aveva L’ULTIMO RIFUGIO strada da un pulmino scendo- mi fermava. E sì che tutti mi co-
di Malpensa dagli turchi», sussurra Almir Gegic. le gare combinate. Almeno, 10 telefonini e no tre tipi e li spaccia per Vives, noscevano. Un volta un gendar-
uomini dello Sco E’ il latitante principe di Scom- quelle su cui ho scommesso io. voleva 600 mila Corvia e Ferrario. Almeno così me mi ha detto: "Ma non c’è un
(servizio centrale messopoli, insieme con Hristi- Perché le cordate erano tante, euro in cambio mi pare. Comunque tre del Lec- mandato su di te?". E io: "Penso
operativo) della yan Ilievski. Ce lo dice mentre mica vendevamo informazioni di informazioni ce. A casa guardiamo le foto su di sì". Siamo andati a bere un
Polizia e dalla in città echeggia la preghiera solo a me e Hristiyan (Ilievski, sicure su gare internet e Hristiyan scuote il ca- caffè. Un’altra volta, quando
Squadra mobile di del muezzin. Siamo nella regio- ndr.). E comunque, è giusto di A. Troppi» po: "Non solo loro, ci vuole fre- ero già ricercato, sono partito
Cremona. Ha ne del Sangiaccato: 4 ore e pas- che se ci sono cose che posso ag- gare". Così quando ci dice che dalla Serbia in auto con la mia
trascorso la notte sa d’auto da Belgrado, 20 chilo- giungere, le dica ai magistrati». Genoa-Lecce sarà un pari con famiglia e ho attraversato l’Ita-
in carcere metri dal Kossovo, 70 dalla Bo- Sì, giusto. Ma insistendo qual- Over non mettiamo un euro. Il lia, via Trieste, per andare a
snia, 40 dal Montenegro. Anti- cosa di nuovo salta fuori. Salta bello è che quella gara finisce Chiasso. Mi si è rotto il cambio
S co crocevia di carovane per fuori un mister X che potrebbe 2-2. Erodiani allora rilancia per e ho chiamato i soccorsi. Nel
Latitanza l’Oriente, dominata pure dagli anche aprire un nuovo, impor- Inter-Lecce e assicura un 1 con frattempo si è fermata la poli-
Gegic era latitante italiani durante la Seconda tante, fronte dell’inchiesta. «Io Over 3,5 (almeno 4 gol di scar- zia. Mi son detto: ci siamo. Ero
e Hristiyan abbiamo incontrato
dal primo giugno guerra mondiale. E’ un’enclave
un paio di volte un signore sul-
S to, ndr.). Ci mette in contatto quasi sollevato. Invece manco
2011. Giovedì mussulmana in Serbia. «An- Sui Cossato GDS con un finto Corvia su Internet. mi hanno chiesto i documenti.
dovrebbe essere ch’io lo sono». Sorride: «Non la sessantina, alto meno di «Gervasoni mi Hristiyan non è uno sprovvedu- All’inizio della storia invece, un
interrogato dal siamo tutti terroristi, come io 1,80, un po’ sovrappeso. Quasi ha parlato dei ri e la Lazio? «Non l’ho mai in- to, sapeva persino che tatuaggi anno e mezzo fa, in Svizzera
Gip Guido Salvini non sono uno zingaro. Anche pelato, ma senza capelli non fratelli Cossato. contrato. Lo ha fatto Hristiyan? aveva Corvia. Quando gli chie- non sono stati teneri con me.
se non ho nulla contro di loro». perché si rade come me. Ce l’ha Mi diceva che Può darsi, lo dirà al magistrato. de di mostrarli, l’altro non sa Mi hanno prelevato da casa di
presentato Bellavista. Aveva
S Nell’inchiesta, si sa, è quello il
più di 10 telefonini. Davvero. Li
scommetteva- Perché anche lui si consegnerà. che fare. Era l'ennesima bufala, mattina presto, spaventando la
Ilievski suo soprannome. no, chiedevano Io giocavo in quel periodo nel poi ho letto che quel tizio era mia famiglia. Mi hanno interro-
tirava fuori da tutte le tasche. Paoloni. Noi da Inter-Lecce sia-
E’ ancora latitante le gare fatte e Chiasso, dovevo allenarmi. Hri- gato a lungo, hanno chiuso il
Non è vita Gegic ci accoglie nel Usciva spesso a rispondere. Un mo stati alla larga. Altri hanno
Hristiyan Ilievski, lavoro. Ci siamo visti all’hotel
avevano un loro stiyan aveva molti altri contat- mio conto e quello dove mette-
considerato il suo rifugio per l’ultima intervi- giro» ti, si muoveva anche senza di preso la batosta. Non mi mera- vo via i soldi di mia figlia. Mi
sta prima di consegnarsi ai ma- Tocqueville, quello nel centro viglia: le scommesse sono una
capo della banda. di Milano dove vanno i calciato- me. Ho letto di Zamperini: ecco hanno accusato di riciclaggio.
Potrebbe gistrati. Ieri. Rewind. Ci sedia- di quel filone so poco come di malattia. Molti calciatori inizia- Ma quale riciclaggio. Sul conto
mo in un bar. «Non è vita que- ri. Non ricordo il nome, ma se no per scherzo, hanno soldi da
costituirsi entro vedo la sua foto lo riconosco di quello barese. Certo, ero a cono- avevo 12 mila euro e nell’altro
poche settimane sta. Mi nascondo da troppo tem- scenza che Masiello e altri era- spendere. Poi è come una dro- ce n’erano meno. Al Chiasso ne
po. L’errore più grave che ho sicuro. Voleva venderci gare ga. E allora chiedi in giro ai tuoi
combinate di Serie A. Dove era- no avvicinabili. E non escludo guadagnavo 5 mila al mese puli-
commesso è stato quello di non colleghi, cerchi di sapere quale
no coinvolte squadre del Sud: la presenza di una banda un- ti, avevo i pranzi pagati. Potevo
costituirmi subito. Io volevo far- gara è sicura. In Italia da sem-
Catania, Palermo, Lecce, Napo- gherese: il mercato delle scom- pre le ultime partite sono un
mettere via qualcosa e scom-
lo, in verità. Ma una volta mi
Il Gip di li, eccetera. Ci diceva: "Andate Carlo messe attira molte persone che mercato. Prima delle scommes- mettere massimo 5-10 mila eu-
hanno detto di aspettare. Poi
Cremona, sul sicuro con me". Ma voleva Gervasoni, sta vogliono fare affari e diversi cal- se erano solo favori sportivi: ro? I soldi per le informazioni li
mi è stato consigliato dagli av-
Guido Salvini vocati di non farlo. Poi è passa- 600 mila euro per le informazio- collaborando ciatori non si fanno scrupoli a quest'anno serve a me, poi ma- metteva Ilievski. E se pensava-
ANSA
to il tempo. Non ce la facevo ni. Ci siamo messi a ridere. con i magistrati piazzare le informazioni su più gari a te. L'arrivo delle scom- no che riciclassi e girassi con
più. Sono fuori dalla Serbia da Troppi». tavoli. Chiedete a Gervasoni». messe ha destabilizzato tutto. 2-3 milioni nell’auto, perché
15 anni. Ho vissuto in cinque Chiediamo a lui. «Cosa mi dice- Ci sono presidenti che così met- non mi hanno mai fermato pri-
Paesi diversi, parlo sette lin- Siena sì, Conte no Gegic in can- va sugli altri gruppi? Mi ha par- tono a posto i conti. Il problema ma?».
gue. Non mi ci trovo più qui: na non ha solo mister X. Escono lato spesso di due fratelli di Ve- vero è la criminalità, quella to-
non ci sono prospettive. Il peg- altri dettagli importanti. Come rona. Sì, i Cossato. Mi diceva sta. In Asia si possono puntare Sono qui Dopo tanti propositi, si
gio è che sto distruggendo la vi- questo: «Carobbio ci ha detto che scommettevano e chiedeva- cifre incredibili, senza control- è fermato da solo. «Dovrebbe
ta di mia moglie e soprattutto che nello spogliatoio del Siena no le partite fatte. E poi aveva- lo. Vi spiego...». costituirsi anche Hristiyan: è
di mia figlia. Aveva tutto in Sviz- scommettevano quasi tutti». no un loro giro. E comunque stanco come me. Magari avrà la
zera, poteva frequentare un bel- Ma l’ex di Vicenza, Chiasso e, Gervasoni spesso ci portava da Il fogliettino Gegic ci chiede in faccia da delinquente, per via
la scuola e costruirsi un avveni- da ultimo, Rancate, di una cosa altri giocatori. Ha fatto così con prestito un bloc notes, poi inco- della cicatrice, ma non lo è. La
re. Ora chissà se mi faranno tor- è sicuro: non sa nulla a proposi- Micolucci, mi ha presentato an- mincia a scriverci dei numeri. storia che minacciavamo la gen-
nare a Chiasso. Vivevamo in to di Antonio Conte, al tempo che Bertani. Ma lui gestiva be- «A Singapore sulle gare italia- te è una cazzata. Ora che torno
Svizzera ma era come se fossi- tecnico dei toscani. «Una tv mi ne il tutto, sapeva dove bussa- ne di Serie A è possibile punta- spero si chiarisca tutto. Voglio
mo in Italia. Ci sentiamo italia- ha persino offerto 5 mila euro re. Non come Erodiani». Già, re sul live (durante la partita, mettermi alle spalle questa vi-
ni. Qui le voci arrivano distor- per un’intervista se parlavo an- negli atti c’è l’incontro in auto- ndr.) anche 15 mila euro alla cenda. Con la giustizia non ave-
te: mi vedono come un mafio- che di Conte. Come se le cono- strada con tre falsi giocatori e volta. Ogni clic vale 15 mila eu- vo mai avuto problemi». Su que-
so. Ma non ho mai truccato per- scessi. Ho rifiutato. Non ho nul- poi il bluff su Inter-Lecce. Gegic ro. In venti minuti si possono sto, è facile credergli: ci chiede-
sonalmente partite o minaccia- la da dire su di lui: mai visto, ci dà questa versione: «Questo mettere un sacco di soldi. E la va consigli su come comportar-
to qualcuno. Forse le mafie in mai sentito, mai provato a con- Erodiani lo conosciamo tramite quota di un Over se non ci sono si e aveva paura di andare da
questa storia sì. Compravo in- tattarlo, ma soprattutto non ho Bellavista. Ci dice che aveva un gol, si alza. Ecco perché spesso solo all’aeroporto di Belgrado
formazioni per scommettere e bisogno di soldi per parlare di portiere in mano (Paoloni, nelle intercettazioni si racco- ed essere arrestato. Invece alla
basta. Sono pronto a pagare. A quello che so». ndr.), e sapeva da alcuni gioca- manda di restare 0-0 il più a lun- dogana c’erano le carte lascia-
dire tutto quello che so. Le tori dei risultati sicuri in A. Hri- go possibile. Per farlo bisogna passare. E la nebbia si è dissol-
scommesse sono una brutta ma- I Cossato, Erodiani e i falsi E allo- stiyan gli dice che vuole cono- coinvolgere molti giocatori. Ma ta.
lattia. Ho smesso. Per tenerla a ra proviamo ad affondare. Mau- scere questi calciatori. In auto- se alle spalle di tutto c'è qualcu- © RIPRODUZIONE RISERVATA
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
19

SERIE BWIN L’INTERVISTA


seli in casa piuttosto che man-

Padova quarta stella darli in giro per l’Italia, dove


possono trovare anche difficol-
tà ambientali».
d HA
Taccuino

I giovani del Padova crescono DETTO EMPOLI

«Con i miei giovani bene?


«Ci stiamo lavorando. Ne ho al-
cuni talentuosi: Babacar, Vivia-
ni, Silvestri, Zè Eduardo».
Camillucci: sospetta
rottura del crociato
EMPOLI Grave infortunio
per Cristiano Camillucci durante l’al-

a caccia delle big»


In estate aveva detto che per lenamento di ieri, dopo uno scontro
costruire una buona squadra fortuito con Bationo. Si sospetta la
non è necessario spendere mol- S rottura del legamento crociato del
to. E’ della stessa idea? su Nicola ginocchio sinistro. Oggi l’esame a
«Lo stiamo dimostrando, no?». L’ho avuto Villa Stuart a Roma. Se la diagnosi
come calciatore sarà confermata, si opererà subito
Pea: «Attenti a Farias, non ha dato ancora il meglio Ma adesso avete tanti infortu-
ni, le farebbe comodo qualche
a Gubbio, con
Simoni.
e lo stop sarà di circa sei mesi.

giocatore in più...
Il Sassuolo? Non devo dire io se ho qualche merito...» «Le recenti prestazioni dicono
che bastano questi».
Non avrei mai
detto che
GIUDICE SPORTIVO
Modena e Brescia,
avrebbe fatto
sia così in alto anche grazie al l’allenatore.
stop per tre giocatori
ROBERTO PELUCCHI Però per gennaio pensate a Bo- Il giudice sportivo ha squalifi-
suo lavoro? Sembra il
nazzoli. cati per un turno Ceppitelli (Bari),
«Non lo devo dire io. Di sicuro è «fratello» Colombi, Andelkovic e Osuji (Mode-
stata una esperienza positiva, «Si sta valutando con la società,
Fulvio Pea, allenatore del con cui c’è grande sintonia». na), Cosenza (Pro Vercelli), De
Padova, ce la fate a salvare i che mi ha fatto crescere come Araujo e Cutolo (Padova), Martinelli
playoff? allenatore e come persona». (Vicenza), Vitale (Ternana), Cecca-
Intanto segna sempre Farias.
«Se non ci mettiamo il bastone «E ha ancora margini di miglio- relli (Cesena), Corvia, Lasik e Stovi-
tra le ruote tra noi che rincorria- Boakye è un fenomeno. ni (Brescia), Damonte (Varese), Im-
ramento, perché è intelligente,
mo, forse sì. Anche se le tre da- «E io lo dicevo... Ha grandissi- prota e Maury (Juve Stabia), Ragu-
professionista, lavoratore».
vanti stanno correndo». me qualità, ma per avere conti- sa (Ternana), Schiattarella (Livor-
nuità di rendimento doveva ma-
Chi è il miglior attaccante di B? S no) e Zaza (Ascoli). Tra i dirigenti,
Il suo Padova è quarto. Che va- turare. Piano piano si vedrà il «Mi sta sorprendendo Zaza del- su Boakye Manniello della Juve Stabia è stato
lore dobbiamo dare alla vittoria vero Boakye. Coi giovani ci vuo- l’Ascoli, anche lui ha avuto biso- Io l’avevo detto inibito fino al 20 febbraio. Ammen-
di Crotone? le pazienza, il 18enne pronto gno di tempo per emergere». che era un da di 5 mila euro alla Pro Vercelli
«E’ un altro passo in avanti sot- per una prima squadra si trova fenomeno. per cori razzisti; 4 mila euro per
to il profilo della crescita, della una volta ogni dieci anni». L’allenatore che stima di più? Doveva maturare Crotone e Novara.
ricerca della nostra identità. La «Mandorlini, ovunque va ottie- per esprimere il
classifica ora importa poco». Un po’ più di giovani, soprattut- ne buoni risultati». suo valore. Un LA SITUAZIONE
to in B, adesso se ne vedono. attaccante
Qualcuno sabato le ha dato del «Manca ancora qualcosina, se- che mi sta Il Sassuolo a +3
E il più sorprendente?
catenacciaro... condo me. Una categoria inter- «Nicola. L’ho avuto come gioca- sorprendendo è C’è Brescia-Verona
«A un certo punto eravamo in media tra una prima squadra e tore al Gubbio, con Simoni. Zaza dell’Ascoli La classifica dopo 16 partite:
10 contro 11 e ci siamo chiusi la Primavera, da far giocare in Adesso sembra suo "fratello" (ri- Sassuolo p. 38; Livorno 35; Verona
per difendere il gol di vantag- Prima o in Seconda divisione». de), non avrei mai pensato che 32; Padova (-2) 25; Juve Stabia 24;
gio, mi pare normale. Io credo potesse fare l’allenatore. Era Brescia e Varese (-1) 23; Modena
in un gioco che abbia equilibrio Riforma quasi impossibile. simpaticissimo, ma folle». (-2) 22; Cittadella ed Empoli (-1) 21;
tra le fasi di difesa e attacco». «Eppure, servirebbe. Prendete Spezia 20; Bari (-7) e Ternana 18;
Siligardi, il suo processo di cre- Lei è stato un vincente coi gio- Crotone (-2), Vicenza e Ascoli (-1)
Chi, in B, pratica la migliore fa- scita si sta consolidando ora. vani, alla Samp e all’Inter. Quan- 17; Cesena 15; Reggina (-3) 14; Lan-
se offensiva? Certi giovani è meglio crescer- do Stramaccioni è stato pro- ciano 13; Pro Vercelli 11; Novara
«Sassuolo e Livorno. Rispetto mosso in prima squadra non ha (-4) 10; Grosseto (-6) 8. Sabato 1 di-
al Verona hanno modificato po- pensato: potevo esserci io? cembre, ore 15: Bari-Sassuolo; Bre-
co la squadra rispetto alla passa-
ta stagione». « Quale catenaccio,
le mie squadre
sono equilibrate
«Non è stato il primo pensiero».

E al rinnovo del contratto con il


scia-Verona; Empoli-Spezia; Juve
Stabia-Cittadella; Lanciano-Cese-
na; Livorno-Grosseto; Modena-No-
E chi gioca il miglior calcio? Padova ci sta pensando? vara; Padova-Ascoli; Varese-Ter-
«Il Sassuolo». Bonazzoli? Ci «Passo, mi avvalgo della facoltà nana; Pro Vercelli-Vicenza (ore 18).
stiamo lavorando di non rispondere». Lunedì 3, ore 20.45: Reggina-Croto-
La sua ex squadra. Pensa che Fulvio Pea, 45 anni, allenatore del Padova LIVERANI © RIPRODUZIONE RISERVATA ne.

PRIMA DIVISIONE IL POSTICIPO DELLA 13a GIORNATA

Entella, servono 2 rigori per bloccare Acori IL GIRONE B


Venerdì l’anticipo
Coda e Casolla vantaggio con il centravanti. E Gubbio-Nocerina
quando è uscito Mella, il tecni-
non bastano al co di casa ha inserito Casolla, girone A Il girone B dopo 11 gare:
che firmerà il gol del 2-1. Pisa p. 22; Frosinone (-1) e Latina
San Marino. Prina CLASSIFICA (-1) 20; Avellino 19; Paganese e
Gubbio 18; Nocerina 17; Viareggio
strappa il pari Che emozioni Nel primo tempo
il San Marino ha protestato al
SQUADRE PT PARTITE RETI
G V N P F S
16; Prato 15; Benevento e Perugia
(-1) 14; Andria (-1) 13; Catanzaro 11;
soltanto al 94’ 13’ per un fallo netto su Mella, LECCE 29 12 9 2 1 26 14 Barletta e Sorrento 6; Carrarese
che aveva bruciato Zampano CARPI 24 12 7 3 2 16 7 5. Domenica 2 dicembre, ore
SAN MARINO-ENTELLA 2-2 dopo però essersi aggiustato il ALTO ADIGE 21 12 6 3 3 17 14 14.30: Avellino-Latina; Benevento-
MARCATORI Coda (SM) al 19’, Russo pallone con un braccio. Invece TRAPANI 19 12 5 4 3 22 14 Frosinone (lunedì 3, ore 20.45);
(E) su rigore al 31’, Casolla (SM) al Carrarese-Catanzaro; Gubbio-
36’, Staiti (E) al 49’ s.t. al 16’ Coda, dopo aver impe- ENTELLA 19 13 4 7 2 23 19
Nocerina (venerdì 30 novembre,
SAN MARINO (4-3-3) Vivan 7; gnato Paroni, ha centrato una PAVIA 18 13 4 6 3 13 12
ore 20.30); Paganese-Andria;
Pelagatti 6, Galuppo 5,5, Ferrero 5,5, traversa dal limite. Ancora pro- LUMEZZANE 17 12 4 5 3 12 10 Prato-Barletta; Sorrento-Perugia;
Ferrari 6; Pacciardi 5 (dal 35’ s.t. Del teste al 41’ per un fallo su Mel- SAN MARINO 17 12 5 2 5 18 17 Viareggio-Pisa.
Sole s.v.; dal 46’ s.t. Mannini s.v.),
Lunardini 6, Poletti 6,5; Mella 6
la (netto), con espulsione del PORTOGRUARO 16 12 3 7 2 14 14

(dall’11’ s.t. Casolla 7), Coda 6,5, d.s. di casa Giannitti. Il cre- COMO (-1) 15 12 3 7 2 18 17
Doumbia 6. (Migani, Pigini, Villanova, scendo del San Marino s’è con- CUNEO 15 13 4 3 6 13 15
Chiaretti). All. Acori 7. cretizzato nella ripresa: una CREMONESE (-1) 12 12 2 7 3 9 8
ENTELLA (4-3-1-2) Paroni 6,5; De Col SERIE D AL BRINDISI
5,5, Russo 6, Bianchi 6,5, Zampano
grossa occasione fallita da Co- REGGIANA 12 12 3 3 6 13 18

5,5 (dal 27’ s.t. Argeri 6); Staiti 6, da, un gol annullato a Casolla FERALPI SALO' 12 12 3 3 6 11 21 Giocatori costretti
Volpe 6, Hamlili 5,5 (dal 22’ s.t. Garin (fuorigioco dubbio), quindi il TRITIUM 7 12 1 4 7 8 19
6); Vannucchi 6,5; Guerra 6,5 (dall’11’ tacco di Poletti per Coda, bra- ALBINOLEFFE (-10) 6 12 3 7 2 15 11 a togliere le maglie
s.t. Marchi 6,5), Rosso 6. (Conti, vo a battere Paroni. La rete ha TREVISO (-1) 2 13 0 3 10 9 27
Falcier, Serlini, Fantoni). All. Prina
6,5. acceso la partita. L’Entella al U PROMOSSA U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSA (g.esp.) Domenica alla fine
ARBITRO Illuzzi di Molfetta 5. Leonardo Acori, 57 anni, dal 2 ottobre tecnico del San Marino LIVERANI 27’ ha sfiorato l’1-1 con Mar- di Sant’Antonio Abate-Brindisi,
NOTE spettatori 500 circa, paganti, chi, il cui tiro (toccato da Vi- conclusasi 4-1 per i campani, i
abbonati e incasso non comunicati.
PROSSIMO TURNO tifosi pugliesi arrabbiati hanno
equilibrata, che i liguri di Pri- Bravo Leo La partita sembrava van) è finito contro il palo. Sul- «invitato» i giocatori a togliersi le
Ammoniti Mella, Volpe, Pacciardi e prendere la piega del San Mari- lo stesso Marchi, 4’ dopo, il fal- DOMENICA 2 DICEMBRE ore 14.30
Galuppo. Angoli 2-3. na sono riusciti ad acciuffare maglie, come accadde in Genoa-
ALBINOLEFFE-PAVIA
per i capelli in extremis. L’arbi- no grazie alle mosse di Acori, lo di Pacciardi per il primo ri- CREMONESE-TRITIUM
Siena. I giocatori sono tornati
che da queste parti (ricordate gore: gol di Russo. Partita fini- nello spogliatoio a torso nudo.
tro Illuzzi è stato contestato, CUNEO-CARPI
DAL NOSTRO INVIATO ma nei due episodi aveva ra- gli anni d’oro di Rimini?) sta ta? No, il San Marino s’è ripor- ENTELLA-ALTO ADIGE
cercando un rilancio. Dopo tato in vantaggio con Casolla, FERALPI SALO'-LECCE SANREMESE Riccardo e Marco
NICOLA BINDA gione: l’insufficienza arriva Del Gratta, padre e figlio, ex
LUMEZZANE-COMO
SAN MARINO
per altre decisioni. Così si in- 40’ di equilibrio, forse con l’En- dopo un bel triangolo con Co- REGGIANA-PORTOGRUARO proprietari della Sanremese sono
tella più pericolosa (due occa- da (36’). E nemmeno sul 2-1 è TRAPANI-SAN MARINO (ore 14) stati condannati a 3 anni e 4 anni
Eccole qui due belle can- terrompe la serie di tre vittorie
sioni per Guerra — una clamo- calato il sipario, perchè al 4’ di riposa TREVISO e 8 mesi per aver costretto i
didate per i playoff. Nel girone della squadra di Acori con il se- rosa — e una per Rosso), il recupero c’è stato il secondo ri- calciatori Travaglia, Petruzzelli e
dominato dal Lecce e apertissi- condo pareggio stagionale, San Marino è passato dal gore dopo mani di Ferrero: ti- Sosa a rescindere il contratto. I
mentre i liguri di Prina sono al fatti risalgono al 2009 e 2010,
mo per gli spareggi, San Mari- 4-3-3 al 4-2-3-1, con Doumbia ro di Russo respinto da Vivan, quando la squadra militava in
no ed Entella cercano di rita- settimo, in attesa di una vitto- a destra, Poletti a sinistra e sulla ribattuta gol di Staiti. Un Seconda divisione. Condannate
gliarsi uno spazio al vertice e ria che manca ormai dal 7 otto- Mella dietro a Coda, diventan- bel 2-2, bravi. altre tre persone, due assolti.
pareggiano una partita molto bre. do più pericoloso e trovando il © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
20
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
21
Formula1 VETTEL GIÀ TRA I PIÙ GRANDI DI SEMPRE
di PINO ALLIEVI E QUANDO SARÀ ESPERTO COME ALONSO...
«I l mondiale l’avrei attribuito alla pari sia
a Vettel, sia ad Alonso. A Sebastian per-
ché ha dominato disputando gare bellissime
luto si potrà dare solo più avanti, ma di sicuro
è un pilota di notevoli capacità e fiuto, che si-
nora non ha sbagliato una mossa.
Esigente come tutti i campioni nella messa a
punto, va forte sia con l’asciutto che con la
pioggia e quando parte in testa è imbattibile.
come quella di Interlagos ed ha saputo resiste- Partendo dal debutto in F.1 con la Bmw, per Certo, non ha la visione di gara di Alonso per-
re a un Alonso così forte; a Fernando perché poi passare alla Toro Rosso con cui vinse un ché non ha la stessa esperienza, ma è micidiale
ha portato la Ferrari, che era inferiore sia a memorabile GP d’Italia, per ap- nel giro da qualifica.
Red Bull sia a McLaren, a soli 3 punti dal tito- prodare alla Red Bull in cui si è Ha quindi tutte le caratteristiche
lo»: Niki Lauda analizza il finale di campiona- subito imposto come leader per passare alla storia, benché sia
to, ritrovando qualcosa di sé nei protagonisti credibile, basti pensare alla tuttora in piena maturazione
di oggi: disciplina, senso tattico, capacità di rimonta iridata conclusa- mentale e agonistica.
fare squadra. Lui è stato così, lo sono anche si ad Abu Dhabi due anni Inoltre, e non guasta, un ra-
Vettel e Alonso, rivali che si amano poco, col fa, quando dato per spac- gazzo normale, che non si
tedesco proiettato a fare ulteriori passi avanti ciato vinse il titolo all’ul- atteggia a divo. Godiamo-
tra i «grandi». tima gara beffando Web- celo così, sperando che
Ma è un grande, Vettel, capace a soli 26 anni di ber e Alonso (ancora non cambi.
conquistare già tre mondiali? Il valore in asso- lui!). © RIPRODUZIONE RISERVATA

l’Analisi ilSondaggione L’opinione dei lettori Gazzetta


Inter, problemi di LUDOVICO MANNHEIMER sui temi e i protagonisti dello sport
di equilibrio
Riecco il Napoli La Juve paga l’Europa
di LUIGI GARLANDO
Doppio impegno fatale ai bianconeri che restano favoriti per lo scudetto
S embra il ballo della scopa. Lo scettro di
anti-Juve torna nelle mani del Napoli che
passa a Cagliari con l’infinito Hamsik e si porta
a due soli punti dalla Signora. L’Inter, che
RISULTATI IN POCHI CREDONO CHE GUARDIOLA POSSA ARRIVARE AL MILAN D opo il pareggio della scorsa giornata con
la Lazio la Juve ha rallentato ancora, per-
dendo a San Siro contro il Milan. Nonostante le
avrebbe potuto issarsi a un gradino dalla vetta, due gare senza vittorie (e senza gol) la netta
cade invece a Parma, sempre più vittima della maggioranza dei lettori della Gazzetta conside-
maledizione dello Juventus Stadium. Forse ra ancora i bianconeri i grandissimi favoriti per
Stramaccioni si è pentito di averlo violato, co- il titolo.
me certe piramidi sacre. Dopo la vittoria a Tori-
no infatti: un solo punto in tre partite. Ma la Qualche dubbio in più sull’influenza dell’arbi-
maledizione non c’entra. tro nella sfida di domenica sera: per più di me-
E’ tutto molto logico. L’Inter aveva e ha proble- tà degli intervistati l’operato di Rizzoli è stato
mi di equilibrio che non sono mai stati risolti e decisivo per la vittoria milanista, ma non sono
Strama è il primo ad esserne conscio: anche al- pochi quanti ritengono che la Juve avrebbe per-
la vigilia ne ha parlato a lungo. Con un Alvarez so comunque, e che quindi le decisioni arbitrali
in più e un Cassano in meno, il tecnico ha cerca- non abbiano in alcun modo influito sull'esito
to di recuperare più protezione per la difesa, del match.
che ha sofferto con Atalanta e Cagliari. Ma così
Milito e Palacio sono diventati irraggiungibili: FATTORE CHAMPIONS E, nonostante ab-
fase offensiva quasi nulla. Appena la linea di bia perso entrambe le sfide con le milanesi, que-
Cambiasso nella ripresa ha provato a salire, ec- sta Juventus piace - soprattutto ai più giovani -
co Sansone che cavalca per 40 metri indisturba- più di quella dell’anno scorso, che pure termi-
to come avesse il telepass e arriva in porta. Limi- nò il campionato imbattuta. Uno dei motivi del-
ti strutturali pesanti che si possono superare la scialba gara di domenica è senz’altro il di-
solo con una condizione atletica perfetta e una spendio di energie dovuto alla sfida di Cham-
prestazione feroce da parte di tutti, come acca-
pions contro il Chelsea, e proprio il doppio im-
duto con la Juve. Ma quella partita rischia di
restare un unicum: impensabile riprodurla in pegno campionato-coppa è, secondo i lettori,
serie, anche per l’età avanzata di tanti protago- decisivo nello spiegare le difficoltà degli uomi-
nisti. ni di Conte.
Dalla Sardegna, il Napoli ha spedito un messag- Juve grande favorita, quindi. Ma chi può insi-
gio ricco di significati: il Napoli ha vinto su un diarla nella lotta scudetto? La maggiore indizia-
campo spinoso, senza il totem Cavani, senza il ta è l’Inter, seguita, a debita distanza, dal Napo-
suo miglior assistente (Pandev), senza un leo- li e dalla sempre più convincente Fiorentina.
ne come Campagnaro. Ha vinto una partita dif- Sembrano fuori dai giochi le romane, troppo
ficile, sapendo soffrire, limitando i danni, per altalenanti nelle prestazioni.
poi colpire al momento giusto, con la pazienza,
la freddezza (e la buona sorte) che in genere OBIETTIVO Si sta invece riprendendo il Mi-
accompagnano i grandi. Rispetto alle prime 14 lan, che sta inanellando buone prestazioni. Se-
giornate del torneo scorso, Mazzarri ha 7 punti condo i lettori della Gazzetta Montolivo e com-
in più, segno che il Napoli, che da anni bivacca pagni non possono però nutrire troppe ambizio-
ad alta quota, è pronto per lasciare il campo
ni: lotteranno per un posto in Europa League,
base e tentare l’assalto alla vetta, senza il peso
di una Champions che invece può stressare la ma difficilmente riusciranno a qualificarsi per
Juve. Ma per farlo dovrà raccogliere la lezione la prossima Champions.
di Cagliari nascosta dietro i numeri belli. Berlusconi intanto continua a parlare di Guar-
C’è una verità con cui fare i conti: il Cagliari ha diola, e di come stia cercando di convincerlo a
giocato meglio. Persa la Ca-Pa (Cavani, Pan- venire al Milan. Ipotesi remota, secondo gli in-
dev), Mazzarri ha deciso di giocarsela con il tervistati: più di 8 su 10 - e in particolare i meno
solo Insigne di punta, assistito da Hamsik. Per giovani, e forse più disillusi - ritengono impossi-
lunghi tratti del match, lo schema di riferimen- bile l’approdo dello spagnolo sulla panchina
to è stato il lancio lungo di Cannavaro. Rinun- rossonera.
cia quasi sistematica al gioco via terra, anche Sull’altra sponda del Naviglio, l’Inter è alle pre-
per la resa deludente degli esterni (preoccu- LA GAZZETTA DELLO SPORT se con il problema Sneijder, messo fuori rosa
pante l’involuzione di Maggio). Fatta eccezio- perché non vuole spalmarsi l’ingaggio allun-
ne per un bagliore di Insigne (palo), il Napoli gando il contratto.
ha faticato di brutto ad avvicinare la porta. Nel
ripresa, pochi secondi dopo l’ingresso di Var- La mossa della società nerazzurra divide a me-
su Gazzetta.it
gas (un attaccante in più, finalmente), il Napo-
li ha creato una mega-occasione e poco dopo è S neijder spacca. Interisti e milanisti. Tener-
lo, prenderlo, sbolognarlo ai cugini, la-
sciarlo dov’è. L’affare mette tutti in disaccordo.
tà gli appassionati, tra chi pensa che Moratti e
Branca abbiano fatto bene e chi invece ritiene

x
andato in vantaggio. Questa è la lezione di Ca- che la decisione sia sbagliata, e che porterà sol-
gliari. Per l’ultimo tratto di scalata, serve uno tanto ad un muro contro muro con conseguen-
spirito coraggioso, quello che non ha avuto il Sponda nerazzurra Suazonerazzurro «Se dia- te svalutazione dell’olandese.
Napoli a Torino, per intenderci. E serve una mo Sneijder al Milan, straccio la tessera».
maggiore qualità di manovra. Coraggio tattico Turbocomputer «Berlusconi! Ti diamo Sneijder, SPEZZATINO Questa giornata di campiona-
e qualità in mediana: le armi della Juve campio- e tu ci dai De Sciglio più 10 milioni. Che dici?». to è stata spalmata su 4 giorni, da Palermo -
ne d’Italia. E’ qui che deve crescere ancora il
Napoli se vuole piantare la piccozza in cima.
«SNEIJDER-MILAN? ForeverInter1965 «Eviterei di rinforzare i cugini
(vedi Seedorf e Pirlo in passato...)».
Catania di sabato a Lazio - Udinese di stasera.
La novità sembra non piacere per nulla agli ap-
Ieri è bastata l’ennesima perla di Hamsik, in ge-
nere basta Cavani, ma non può essere sempre e E IO LASCIO L’INTER» Bepino «È un mezzo giocatore, quindi può an-
che andare al Milan».
passionati, con più tre quarti che la bocciano
senza appello e solo un 10% che dichiara di
solo una questione di Tenori. Deve crescere il
coro e Mazzarri aiutarlo a crescere, gestendo
meglio il turnover, prescindendo dal dogma de-
«È RISSOSO E COSTA Sponda rossonera Africano87 «Finalmente
un trequartista con i piedi buoni».
averla apprezzata.
Con la vittoria di Button si è concluso in Brasile
il campionato del mondo di Formula 1, che ha
gli insostituibili.
In questo scenario di capolista che frena (4 pun-
DOV’È L’AFFARE?» Maus67 «Discontinuo, rissoso, antipatico, con-
tratto oneroso: non vedo dove sia l’affare». sancito il terzo trionfo consecutivo di Vettel. La
ti in 4 partite) e di inseguitrici imperfette, la Marco91r10 «A me piace Sneijder, ma il 4-3-1-2 maggioranza dei lettori della Gazzetta ritiene
Fiorentina, che ha fatto più punti nelle ultime 5 non dobbiamo vederlo più. El Shaarawy dà il che - nonostante la grande stagione di Alonso -
(13 punti) e ha sia spirito sia qualità, oggi pare meglio da esterno». sia giusto così, e che il tedesco abbia meritato il
molto di più di un’intrusa. di IVAN PALUMBO Mimmo 9 «Sneijder al Milan? Ma che siamo la titolo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA Croce Rossa?» © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
22

FORMULA 1 DOPO INTERLAGOS

IL CLUB DEI TRE VOLTE IRIDATI


PINO ALLIEVI
ilConfronto
1 2 3 Jack Brabham, Jackie
Stewart, Niki Lauda, Nelson Pi-
quet, Ayrton Senna: Sebastian
Vettel è con loro, tra i grandi.
SEB E I 5 ASSI
Tre Mondiali a 25 anni sono
un prodigio, non la normalità.
Lauda sottolinea che conti-
nuando così Vettel potrà arri-
Veloce quanto Senna
4 5
vare ai vertici di Schumacher.
Domenica si è avuta la sensa-
zione di un passaggio di testi- Duro come Brabham
Corretto stile Lauda
mone, quando Michael è anda-
to ad abbracciarlo nel momen-
to dell’addio. Avrebbe fatto un
bel gesto se avesse salutato an-
che gli uomini Ferrari, fonda-
mentali nella sua carriera, ma Sotto la pioggia ricorda Stewart ma pure Ayrton
nessuno è perfetto. Vettel è di-
verso da Schumi e dagli altri Imita Piquet nel farsi voler bene dagli ingegneri
tri-campioni. Con alcuni dei
quali ha peraltro tante affini-
tà, seppure con le dovute riser-

3
ve dovute a epoche non coinci-
1. Jackie Stewart: 1969, 1971 e 1973; 2. Jack Brabham: 1959, 1960 e 1966; 3. Niki Lauda: denti. In Brasile ha battuto i
1975, 1977 e 1984; 4. Nelson Piquet: 1981, 1983 e 1987; 5. Ayrton Senna 1988, 1990 e 1991 peggiori nemici: la pioggia

12
V T
Trionfi
Il nuovo re
imbattibile
dal 2010
vuole il poker

«Non lascio
la Red Bull
Si può vincere
ancora tanto»
«Battere i record di Schumacher?
Lui ha fatto qualcosa di incredibile»
suo albergo con la fidanzata

4
I NUMERI
MARCO DEGL’INNOCENTI
SAN PAOLO (Brasile)

Alle 3.30 del mattino di


Hanna Sprater. La ragazza ha
fatto finalmente il debutto uffi-
ciale nel grande circo della
F.1. Ormai quasi come una del
lunedì Sebastian Vettel ha la- team. Per anni Sebastian ave-

101
sciato la esclusiva discoteca va fatto di tutto per tenere lon-
Villa Mix di San Paolo. La gran- tano dall’attenzione di media
de festa per il titolo era ormai e pubblico la bella biondina ac-
gare quasi finita. Mille ospiti brasi- qua e sapone, dal sorriso che
Con Bmw liani, in maggioranza belle ra- incanta, figlia di un agente im-
(2007), Toro gazze, oltre tutta la squadra mobiliare e di un’insegnante
Rosso (2008) Red Bull, a celebrare il più gio- di inglese di Heppenheim, co- La gioia di cembre la tradizionale Corsa speciale: vincere questo terzo ché si fanno sempre con qual-
e Red Bull vane tre volte campione del nosciuta ai tempi del ginnasio. Sebastian dei Campioni che quest’anno titolo nella patria di uno dei cosa che è avvenuto in passato
(2009-12) mondo della F.1. Caipirinha, Vettel dopo il si disputa a Bangkok, in Thai- miei più grandi idoli, Ayrton e che non è presente al mo-
champagne e birra a gogò e na- Appuntamenti Il fresco tre volte sesto posto di landia. Prima di lasciare Inter- Senna, che qui è nato e sepol- mento nella tua mente. Credo

26
turalmente gratis, musica live campione del mondo, però, fa- Interlagos che lagos, Sebastian Vettel aveva to, è incredibile. Certo per rag- in ogni caso che sia stata una
a tutto volume suonata da Os rà ancora gli straordinari, pri- gli è valso il esternato le proprie emozioni, giungere questi risultati biso- stagione molto dura per noi,
Banditos, noto complesso loca- ma di staccare ed andare in va- titolo REUTERS dopo aver centrato il terzo tito- gna trovarsi al posto giusto al in pista e fuori, con alti e bassi
vittorie le, poi quella selezionata dal canza con Hanna. Sabato si esi- lo consecutivo con la monopo- momento giusto, ma credo an- per tutti. Ma noi siamo sempre
1 nel 2008, 4 popolare DJ Pete Tha Zouk. Pi- birà in una corsa-show con la sto ribattezzata Abbey. che che uno la propria fortuna rimasti noi stessi ed abbiamo
nel 2009, 5 nel sta da ballo sulla quale non en- sua RB8 Mondiale lungo le se la crea da solo. Però parago- continuato per la nostra stra-
2010, 11 nel trava più neppure uno spillo. strade del centro di Graz, in Sebastian, lei ora appartie- ni con le varie epoche non ne da. Anche io ho fatto i miei er-
2011 e 5 nel Su un maxischermo scorreva- Austria, domenica, a Londra, ne ad un club esclusivo, faccio, le cose cambiano. Quel- rori, non sono certo un santo.
2012 no di continuo le immagini dei riceverà l’ambito premio della quelli che hanno vinto al- lo che ho raggiunto qui non è Ho fatto degli sbagli come
più bei successi di Vettel di rivista inglese Autosport, lune- meno tre titoli mondiali: soltanto frutto di quanto è ac- chiunque altro, anche al saba-

46
questi tre anni. Mancavano sol- dì sera sarà ospite, a Salisbur- Fangio, Brabham, caduto in questa corsa, ma an- to nelle ultime qualifiche ne
tanto i tre capi del team: Chri- go, della televisione della Stewart, Lauda, Pi- che del lavoro che ho fatto da ho commessi, non ho difficol-
stian Horner, Adrian Newey e Red Bull, con il compagno quet, Prost, Senna, quando sono entrato in questa tà a dirlo ma sono stato cresciu-
podi Helmut Marko, tornati subito di squadra Mark Web- Schumacher. Ed è scuderia. Per questo devo rin- to nel valore dell’onestà. Ed è
Quest’anno dopo la conclusione del GP del ber, Horner, Newey, il più giovane pilo- graziare tutti quelli della Red una delle ragioni per cui alla
sono stati 5 Brasile in Gran Bretagna a pre- Marko e il magnate delle ta nella storia ad Bull». fine abbiamo vinto».
escluse le parare la grande festa che si lattine energetiche Die- esserci riuscito.
vittorie terrà oggi nella fabbrica di Mil- trich Mateschitz. Poi ci sa- Che cosa prova? Questo è stato il titolo più diffi- Lei ha parlato di persone che
ton Keynes e a lavorare sulla ranno ancora il consueto «È difficile ren- cile da conquistare tra i tre hanno provato a fare trucchet-
RB9 che correrà nel 2013. gala della Fia (7 dicem- dersene conto. che ha vinto? E per questo for- ti, che cosa voleva dire?
bre), stavolta a Istanbul Certamente è se anche il più appagante? «Dico che quello che dovevo di-
Compagna Vettel è tornato nel (Turchia) e dal 14 al 16 di- qualcosa di molto «Difficile fare paragoni, per- re l’ho detto. Non spetta a me
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
23

che ha sparigliato le carte; l’in- va Brabham. Tra Abu Dhabi e Squadra La Red Bull è «sua» co- ti, cosa insolita nella F.1 mo-
cidente al primo giro per colpa Interlagos, Vettel ha rimonta- me la Ferrari è stata di Niki derna in cui ogni pilota ha ac-
di Senna; il danno all’auto; to tre volte dall’ultimo posto, Lauda. Pur essendo giovanissi- canto, da mattina a notte, il
l’acquazzone appena messe le nella fase per lui più delicata. mo gode di molto rispetto nel manager. Per un ragazzo di
gomme medie che lo ha co- Una prova terribile di nervi e team ma proprio per la sua fre- 25 anni è una bella prova di
stretto a una sosta più di Alon- bravura. schezza è più ricettivo ai consi- carattere e fa venire in men-
so; la radio rotta; la lentezza gli di gente d’esperienza come te Lauda, pur se non pare vo-
nel montargli le Pirelli inter- Puntigliosità Non lascia le cose Newey e Marko, che lo appog- tato al business come Niki,
medie. Ma non si è arreso, ha in sospeso, Vettel. È puntiglio- giano incondizionatamente sa- che proveniva da una fami-
tenuto duro e ha portato a ca-
sa ciò che gli premeva.
so come Senna, pur essendo
molto meno ombroso e perma-
pendo che li ripaga. Riesce a
farsi benvolere dagli ingegne-
glia di banchieri.
THE GLENLIVET TRIONFA
loso. Sa che i punti di riferi- ri come faceva il furbo Piquet. Fedeltà Tre Mondiali con la
Carattere Dietro la faccia da ra-
gazzino, si nasconde un carat-
mento sono Alonso e Hamil-
ton e con loro la sfida in pista è Pioggia È velocissimo sull’asfal-
Red Bull. Come i tre titoli ot-
tenuti da Senna in McLaren.
AL MILANO WHISKY
tere duro come quello che ave- più accesa. Pensate alla «lite»
al Curvone di Monza con Fer-
to bagnato, si è visto anche do-
menica. Indimenticabile la
È chiaro che prima o poi cam-
bierà team andando in dire-
FESTIVAL CON DUE ORI
Nel mirino nando quando si giocavano il prodezza a Monza con la Toro zione Ferrari. Ma il titolo di The Glenlivet, il primo whisky ufficiale della storia scoz-
c’è Alain 5o posto: questione di ego, più Rosso che gli valse la prima vit- domenica, con l’ostilità di zese nato nella mitica valle del Livet, nella regione dello
Prost che di risultato. toria in F.1. Ha controllo di Alonso ad averlo come com- Speyside da sempre definita “la madre di tutti i whisky”,
57 anni: 4 macchina, misura, ritmo. A pagno, creerà un ritardo nel conferma la sua eccellenza al Milano Whisky Festival 2012,
titoli AFP Guida Ha la precisione dei suoi metà tra Stewart e Senna. suo arrivo a Maranello ini- uno degli eventi più significativi nel panorama italiano del
tri-precedessori meno Bra- zialmente previsto per il beverage giunto alla sua settima edizione. Il Festival, dedica-
bham. Freddo sul giro secco Gestione Chi gestisce Vettel? 2014. E poiché la Ferrari ha to quest’anno ai Single Malt, ha visto la presenza di oltre
come Senna, come Piquet non C’è un alone di mistero, ma in qualche obbligo nei confron- duemila visitatori e di altrettanti prodotti in degustazione.
ama macchine imprecise. Ri- realtà è Sebastian che tratta i ti di Fernando, si fa strada Notevole l’aumento della presenza femminile e dei giovani,
monta deciso come Ayrton, è propri interessi in modo diret- l’ipotesi che ci sarà posto per a testimonianza di come il whisky non sia più appannaggio
corretto come Stewart e Lau- to, sia pure con qualche consu- lui solo nel dopo-Alonso. esclusivo della categoria maschile e di età matura.
da. lente per la stesura dei contrat- © RIPRODUZIONE RISERVATA

TEL Hanna Sprater, fidanzata di Seb: i


due hanno fatto festa in disco IPP

con la macchina che non era


simile a quella dell’anno
scorso, non riuscivo ad
usare la macchina come
volevo io. In particolare
non riuscivo a gestire il
& CARRIERA
identiKit
Due le medaglie d’oro vinte, rispettivamente, nella catego-
ria daily con The Glenlivet 18 years old e nella categoria
connoisseurs con The Glenlivet Nàdurra. “Best Whisky” è il
riconoscimento nato quest’anno per i migliori Single Malt
Scotch Whisky presenti sul mercato italiano e proposti in ga-
ra dai distributori che hanno partecipato alla kermesse.
A trionfare
– nel corso del-
la due giorni
presso la sala
Le Baron del
Marriott Ho-
tel di Milano
– il gusto ric-
co di The Glen-
livet 18 e la
posteriore come piaceva cremosità e il finale persistente di Nàdurra, protagonisti del-
a me. Abbiamo provato l’apprezzatissima master class tenuta dal brand ambassador
di tutto e alla fine abbia- whisky Pernod Ricard Andrea Gasparri. The Glenlivet 18
mo fatto un passo in years old, dal colore ambrato lievemente dorato, vanta un
avanti che è stato suffi- aroma ricco di pera matura con fragranze dolci e floreali e un
ciente a farmi guidare co- gusto di delicati profumi di miele e toffee che lascia grade-
me mi piace. Abbiamo re- voli sensazioni di nocciola e arancia speziata. Il retrogusto
cuperato ritmo, siamo tor- persistente bilancia delicatamente note tostate e sentori di
nati competitivi e abbiamo vin- vaniglia. Con una gradazione alcolica del 43% The Glenlivet
to delle corse. Ma non è stato 18 years old è da degustare liscio, come tutti i whisky single
certo come l’anno scorso». malt di pregio, con l’aggiunta di qualche goccia d’acqua.
The Glenli-
vet Nàdurra si
Che cosa vi siete detti dopo la
distingue per
gara con Schumacher? Come
l’aroma inten-
valuta la possibilità di battere so, fruttato, con
il suo primato di sette Mondia- spiccati sen-
li? tori di limone
«Non voglio parlare di queste e mela verde.
cose, perché non hanno senso: La sensazione
credo che ciò che Michael ha di freschezza
vinto sia incredibile. La gente è sostenuta da tracce di anice con note di fondo erbacee e spe-
si è dimenticata che ha domi- ziate. Al palato l’attacco è fresco, avvolgente e produce in
nato come nessun altro. Ovvia- bocca una sensazione al tempo stesso morbida e frizzante. Se-
mente il suo ritorno è stato dif- guono note di pesca sciroppata, cioccolato bianco e zenzero
ferente. Sfortunatamente non mentre il finale fresco e persistente libera sentori di arance
ha avuto tra le mani una mac- amare e anice. Dal colore oro chiaro brillante e una gradazio-
china che gli consentisse di di- ne alcolica del 50% The Glenlivet Nàdurra è da degustare a
mostrare il proprio valore. Ma temperatura ambiente dopo aver versato poca acqua nel bic-
sono sicuro che non abbia rim- chiere. Questa aggiunta, definita “cutting”, consente di abbas-
pianti». sare leggermente la gradazione alcolica e di liberarne l’incre-
dibile carica aromatica. Nàdurra è l’ultimo nato della famiglia
valutare. Anche perché sono do che li abbia citati tutti tran- di single malt invecchiati The Glenlivet. Il suo nome, che gae-
cose che sfuggono al nostro
controllo. Si rischia di perdere
la necessaria concentrazione
su ciò che è importante».
ne....Prost così gli ho replicato
"Hai dimenticato Alain, ne ha
quattro". E poi Fangio».
A
ALTRI
E il sorpasso?
«Dopo la gara mi ha detto: "Eri
più veloce di me, mi avresti co-
munque passato". È qualcosa
lico significa “naturale”,
riflette il carattere puro e
incontaminato del prodot-
to e della terra da cui pro-
4 ANNI che impari, guidando i kart: la- viene. Dopo avere tra-
Nel 2011 lei aveva dominato sciare spazio a chi è più rapi-
Quali saranno le sue prossime quest’anno ha avuto un avvio scorso 16 anni in botti di
do. Ci sono altri piloti che inve-
sfide? Vincere un altro titolo? di stagione molto difficile. Che S ce difendono la 17ª posizione
quercia americana viene
imbottigliato senza esse-
Forse con un altro team? cosa è successo? Infiniti come se fosse l’ultimo giro del-
«Al momento voglio godermi «Beh da una parte ci sono state diventa re diluito con acqua (da
l’ultima gara». qui la dicitura cask-
questo titolo e poi ricaricare le ragioni tecniche dall’altra sponsor
batterie. Quanto al mio team, qualcosa di più personale. È principale strenght) e senza ricorrere
Un messaggio ai tifosi? al processo di filtratura a freddo, una scelta che gli conferisce
ho con la Red Bull un contrat- stata una stagione dura, nelle La Infiniti,
to fino a tutto il 2014. E sono prime sette gare ci sono stati marchio di lusso «Credo che il sostegno che ab- il caratteristico aspetto torbido e garantisce la conservazione
molto felice di quanto abbia- sette vincitori differenti. È sta- della Nissan, ha biamo avuto quest’anno ci ha di preziosi aromi e sostanze che andrebbero altrimenti persi.
mo raggiunto insieme, la sto- to un continuo su e giù per tut- prolungato aiutato molto, noi restiamo un Nàdurra rappresenta così il whisky allo stato puro, un prodot-
ria non è ancora finita! Al mo- ti. Naturalmente sapevo che l’accordo con team giovane, non ci possia- to esclusivo disponibile in quantità limitate e venduto nelle
mo paragonare a Mercedes, migliori enoteche. A conferma della pregevolezza di The
mento non vedo perché debba ogni punto, in una situazione Red Bull di altri 4
Ferrari, McLaren che sono in Glenlivet al Milano Whisky Festival l’azienda Pernod Ricard
pensare ad altri team. Quello del genere, avrebbe poi potu- anni e dal 2013
vita da...secoli, ma ci rendia- ha omaggiato i presenti con l’apertura esclusiva di una botti-
che abbiamo ottenuto insieme to essere determinante. A un diventerà
mo conto che la base dei nostri glia prestigiosa, The Glenlivet Cellar Collection 1973. Inoltre,
è incredibile. Horner per radio certo punto la gente non ci sponsor
tifosi sta crescendo, che ci so- Giorgio D’Ambrosio, uno dei massimi esperti mondiali, ha
dopo la corsa ha cominciato prendeva più in considerazio- principale. I aperto per l’occasione un prezioso The Glenlivet 1943, gem-
ad elencarmi i piloti che han- ne quando parlava del campio- giapponesi no sempre più persone che
ma gelosamente custodita nella sua riserva personale.
no vinto quanto ho vinto io: ha nato, ma noi abbiamo conti- svilupperanno vengono alle gare con le cami-
iniziato con Michael, ha ricor- nuato a crederci. Sin dall’ini- anche l’Energy cie della Red Bull».
dato Senna, Lauda, Piquet, cre- zio dell’anno abbiamo lottato Recovery System © RIPRODUZIONE RISERVATA
a cura di RCS MediaGroup Pubblicità
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
24
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
25

FORMULA 1 DOPO INTERLAGOS


anche dalle parole del presi-

Ombre
dente Luca Cordero di Monte-
zemolo, che ieri ha sottolinea-
to come «sia mancata una vet-
tura più veloce che ci permet-
tesse di partire avanti in quali-
fica, il vero problema della sta-
gione». Anticipando che chie-

rosse
derà «un’analisi approfondita
e miglioramenti organizzativi
e di metodo (si è già intervenu-
ti sulla galleria del vento;
n.d.r.) perché l’anno prossimo

« È mancata

La figlia un’auto più


veloce che ci
facesse partire
avanti in qualifica

della F2012 « Chiederò analisi

inquieta
approfondite
e miglioramenti
organizzativi
e di metodo

già Alonso
La nuova Ferrari sarà lo
sviluppo di quella attuale. LUCA DI MONTEZEMOLO

Fernando teme difetti ereditari PRESIDENTE FERRARI

Timori Adatta al momento, per- vogliamo avere una vettura


DAL NOSTRO INVIATO
LUIGI PERNA ché il fatto che la F.1 e i tifosi vincente dalla prima gara, a
INTERLAGOS (Brasile) quest’anno l’abbiano eletto al- differenza delle ultime due sta-
l’unanimità il migliore, è l’uni- gioni. Fernando reagirà spin-
La filosofia degli antichi ca cosa che gli mette l’animo gendo ancora di più, consape-
maestri samurai è sempre il in pace. La prossima stagione vole che con una macchina
suo rifugio. Ora più che mai. Il però è già dietro l’angolo e competitiva non lo batte nessu-
lungo sogno iridato di Fernan- Alonso adesso si interroga sul no».
do Alonso è evaporato nella futuro. La vettura 2013 sarà in- GP del Giappone 2012: Fernando Alonso, 31 anni, cerca la concentrazione dietro la sua Ferrari REUTERS
tempesta di emozioni di Inter- fatti figlia di quella attuale, di- Pazienza Ma quanto potrà reg-
lagos e il giorno dopo lo spa- segnata dagli stessi ingegneri bile alla Red Bull di Seb Vettel. più o meno il pensiero che gere, se invece dovesse com-

2014
gnolo fa i conti con la realtà, che hanno progettato la Alonso avrebbe espresso in pri- battere ancora ad armi impa-
aggrappandosi alla saggezza F2012, con il rischio che ne Sfogo L’umore dello spagnolo vato. E in effetti gli esperimen- ri? C’è il rischio che il giocatto-
orientale come antidoto con- erediti limiti e difetti. Anche è rimasto quasi sempre sere- ti continui, da Singapore fino lo si rompa, soprattutto se tor-
tro la rabbia e la frustrazione. perché, in attesa della svolta l’anno della rivoluzione no, a parte lo sfogo dell’India, ad Austin, non hanno dato neranno a spuntare le voci su
«Se mancherà l’oro, l’argento
epocale del 2014, quando si regolamentare in Formula 1: ma nelle ultime sei gare il suo frutti. un possibile arrivo di Vettel al-
passerà ai motori turbo, non arriveranno i 6 cilindri giudizio sulla macchina è par- la Ferrari nel 2014 o 2015. Mi-
acquisirà valore, e se manche-
potranno esserci grandi rivolu- 1.600 turbo da 15.000 giri so via via più sconsolato, ri- Si cambia Il fatto che Alonso ab- chael Schumacher impiegò
rà l’argento... il rame. Quello zioni. I nuovi acquisti, come sparmiando solo la squadra bia vinto 3 gare e abbia lottato cinque anni, sfiorando due ti-
che serve per realizzare gran- l’aerodinamico Loic Bigois, po- che ha fatto un grande lavoro fino all’ultimo per il titolo è un toli, prima di trionfare con la
di imprese nella vita è la consi- tranno al più contribuire allo in pista. Inevitabile, conside- miracolo. «Ma non è detto che rossa. Alonso è a Maranello
derazione del tuo clan, della

5
sviluppo durante la stagione, rando che dopo un inizio sten- il prossimo anno avremo la dal 2010 e si è visto già sfuggi-
tua famiglia, del tuo lavoro. visto che il progetto è già in fa- tato e la svolta successiva ai stessa fortuna. Possiamo vince- re altrettanti Mondiali. Il pros-
Solo così riuscirai a essere ri- se avanzata e i primi pezzi sa- test di maggio al Mugello, la re il Mondiale con una macchi- simo sarà fondamentale.
cordato nella memoria delle ranno pronti a inizio dicem- anni impiegati da Schumi spinta nello sviluppo della Fer- na più lenta dei rivali, ma non «L’impazienza rovina le cose e
future generazioni e a trovare bre. Così Alonso è preoccupa- prima di centrare il primo rari si è esaurita. «In sei mesi tanto più lenta», ha detto Fer- impedisce di realizzare grandi
un senso alle tue azioni», que- to di dover affrontare un’altra Mondiale in Ferrari, nel 2000. non siamo riusciti ad avere nando dopo il GP del Brasile. imprese», ha scritto su Twit-
sta è la massima che ha scelto stagione come questa, termi- Poi ne vinse altri 4 di fila un’ala posteriore che mi abbia La sensazione che la F2012 sia ter. Speriamo se ne ricordi.
il ferrarista. nata con una rincorsa impossi- dato un solo decimo», questo nata male sembra confermata © RIPRODUZIONE RISERVATA

DIETRO LE QUINTE IL FINLANDESE HA SPIEGATO CHE COSA È SUCCESSO STATISTICHE Taccuino


Cina record
Raikkonen e la manovra da... ridere per i sorpassi
TEST HONDA MOTOGP
Bautista a Sepang
La tre giorni di test Honda
sono stati 90
«Ma chi ha chiuso quel cancello?» Finita la stagione, la
Pirelli si è divertita a dare i
sulla pista di Sepang, in Malesia, si
è aperta all’insegna del meteo in-
certo. Il pilota del Team Go & Fun
Honda Gresini Alvaro Bautista (39
«Sapevo che c’era numeri al 2012. I più curiosi: giri) ha fatto fermare il cronometro
LA CURVA sono state 21.400 le gomme da a 2’ 02” 19. Marc Marquez (26 giri)
ma nel 2001 era asciutto utilizzate, 2.100 quelle insegue con 2’03"65. Poi i due te-
da bagnato. Kobayashi colui
rimasto aperto, che ha coperto più giri con le
ster, Akiyoshi (2’04”21 e 32 giri) e
Takahashi (2’09”91 e 18 giri).
stavolta invece...» dure (798) e da bagnato (104),
Senna con le medie (869), TEST SUPERBIKE
Ricciardo con le soft (1.012),
Raikkonen con le supersoft
A Jerez vola Sykes
(p.g.) Il “satellite” Michel Fa-
(237) e Alonso con le brizio, 1'42”170, meglio degli ufficia-
ANDREA CREMONESI intermedie (145). I pit stop totali li Aprilia Eugene Laverty, 1'42”226
sono stati 957, con una media e Sylvain Guintoli, 1'42”838 nel pri-
In un gran premio che si è gara di 47.9 e 1,9 per pilota a mo giorno di test Superbike a
tradotto in un’ora e 45 minuti gara. I sorpassi, Brasile Jerez. Ma il più veloce è stato il bri-
di tensione pura perché decide- L’escursione di Kimi Raikkonen al 52o giro del GP del Brasile. Nel grafico la curva dove è avvenuto IPP DA TV escluso, sono stati 994, il top in tannico Tom Sykes, con 1'41”3 ma-
va le sorti del campionato, c’è Cina (90), il record negativo nuale: la Kawasaki non ha montato
stato anche lo spazio per una asfalto usato durante la gara un cancello. Lo sapevo perché corse, dunque Raikkonen è fini- invece a Monaco (12). il trasponder. Bene anche Loris
risata: è capitato al 52o giro dai mezzi di soccorso con l’evi- avevo fatto lo stesso nel 2001. to a punti in 19 gare su 20 (gli è Baz, 1'42”3, lontane le Honda: Ha-

957 55
quando la tv ha mandato in on- dente intento di ritornare in pi- Il guaio è che quest’anno qual- mancata solo la Cina), ha cen- slam 1'42”954, Rea 1'43”223. Da do-
da l’uscita di pista di Kimi sta. Divertente quello che è suc- cuno ha chiuso il cancello! So- trato una vittoria ad Abu Dhabi mani girano anche Ducati e Bmw,
Raikkonen. Il finlandese stava cesso poi e che il finlandese ha no sicuro che il prossimo anno (ricordate? «Leave me alone»), oltre alla Ducati MotoGP con Dovi-
percorrendo il curvone in sali- spiegato con la consueta disin- sarà di nuovo aperto». centrando il terzo posto irida- I pit stop I gradi La zioso, Hayden e Iannone.
ta che porta sul traguardo (la voltura: «Avevo la visiera ap- A quel punto Kimi non ha potu- to. Gli è sfuggito un extremis Tanti se ne pista più calda
Arquibancadas) quando ha per- pannata e non riuscivo a vede- to fare altro che invertire la un piccolo record: finendo dop- sono visti nelle Interlagos, con MOTO 3 — Lorenzo Baldassarri af-
so il controllo della propria Lo- re bene, ho cercato di rientrare marcia e malgrado il contrat- piato, non ha percorso l’intero 20 gare: il 55˚, la più fiancherà Niccolò Antonelli: si com-
tus e, anziché attraversare il passando per la corsia box riser- tempo è riuscito a concludere chilometraggio delle 20 gare in record in fredda Jerez pleta così il "progetto giovani"
prato per tornare in pista, ha vata alle gare di contorno, sa- la gara in zona punti, decimo. calendario. Malesia con 76 nei test: 0˚ 2013 del Team Go & Fun Honda Gre-
puntato verso una striscia di pendo che dovevo attraversare Nella stagione del rientro alle © RIPRODUZIONE RISERVATA sini.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
26
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
27

CICLISMO LA NUMERO UNO AZZURRA

la scheda IN NORVEGIA
Italiane all’estero:
GIORGIA BRONZINI
DUE MONDIALI SU STRADA anche Ratto
E UNO NELLA CORSA A PUNTI e Longo Borghini
Giorgia Bronzini è Giorgia Bronzini non è la
nata il 3 agosto 1983 a sola italiana a correre per un
Piacenza e vive a team straniero. Sempre nella
Campremoldo Sopra. Dal DPTC Honda c’è la 19enne
2001 è allenata dal c.t. promessa Beatrice Bartelloni,
azzurro Dino Salvoldi. Su mentre la medaglia di bronzo
strada ha vinto ha vinto 66 all’ultimo Mondiale, Elisa Longo
corse tra cui il Mondiale Borghini, è la punta del team
2010 a Melbourne e 2011 a norvegese Hitec Products-
Copenaghen (suo anche il Mistral, dove è stata raggiunta
bronzo 2007 a Stoccarda). dalla speranza Rossella Ratto,
In pista è una delle più forti plurititolata a livello giovanile.
specialiste della corsa a Le squadre italiane di punta
punti: l’acuto è il titolo sono il Team MCipollini, che
mondiale 2009 vinto a può contare su l’iridata 2009
Pruszkow, ma spiccano Tatiana Guderzo e su Valentina
anche 3 coppe del Mondo e Scandolara, e il Team BePink,
la medaglia di bronzo ai capitanato dalla veterana
Mondiali 2011. azzurra Noemi Cantele.
Giorgia Bronzini, 29 anni, portata in trionfo dalle compagne azzurre dopo il bis iridato ai Mondiali su strada di Copenaghen nel 2011 BETTINI

Lei ha cominciato con lo sport

«Io alla corte di Wiggins


CLAUDIO GREGORI molto presto, vero?
«Già a tre anni praticavo ginna-
Giorgia Bronzini va a Lon- stica artistica. Questo mi ha da-
dra. L’anno prossimo garegge- to una base eccezionale: equili-
rà per la DTPC Honda, Dream brio, coordinazione, esplosivi-
Time Pro Cycling Honda, con
sede nella capitale britannica.
La sua nuova squadra è soste-
nuta dalla Wiggo Foundation,
costituita a maggio dal re del
Voglio un altro Mondiale» tà e, soprattutto, la testa. A ot-
to ho cominciato a giocare a
calcio nei tornei pulcini. Ero
ala. Segnavo. Avevo i capelli
lunghi e mi chiamavano "Il
Tour, Bradley Wiggins, per svi-
luppare l’educazione sportiva
Giorgia Bronzini correrà nel team britannico sostenuto dal re Gullit Bianco"».

e promuovere lo sport. Mana-


ger del team, che userà bici Pi- del Tour: «Mi aspetto molto, a partire dal bis iridato in pista» Allora tifa per il Milan?
«Certo».
narello Dogma 65.1, è l’austra-
liana Rochelle Gilmore. mettere a repentaglio la vita Ha vinto due Mondiali su stra- fondo ogni occasione». Le piace El Shaarawy?

Giorgia, perché questa scel-


ta?
«Sono entusiasta di questa
« Se potessi, farei
diventare
professioniste le
per la vittoria».

L’Italia va verso le elezioni, lei


da, nel 2010 e 2011. Si sente ta-
gliata fuori dal Mondiale di Fi-
renze?
«No, no. Mi impegnerò per far-
Da ragazza batteva i maschi…
«Li battevo nelle gare esordien-
ti e allievi, però venivo premia-
«Molto. Deve aver imparato
da me…».

chi vorrebbe essere? Entra nel nuovo anno con spiri-


nuova esperienza. Mi sento donne: per lo Stato «Robin Hood, che toglieva ai lo bene». ta col primo premio per le ra- to.
matura per questo passo. Co- siamo nullafacenti ricchi per dare ai poveri». gazze. Mi arrabbiavo a morte: «Con il sorriso. La bicicletta è
nosco già le mie compagne. GIORGIA BRONZINI A quale massima si ispira? volevo la coppa del primo, la allegria. Credo nel sorriso. È
Mi attendo molto dalla prossi- PIACENTINA, 29 ANNI Se avesse il potere legislati- «Al "Carpe diem", "Cogli l’atti- coppa dei maschi. Mi spetta- sempre un dono».
ma stagione. Senza la maglia vo, che cosa farebbe? mo". Cerco di sfruttare fino in va». © RIPRODUZIONE RISERVATA
iridata addosso avrò meno «Farei diventare professioni-
pressione e più possibilità». Wiggins è un modello, un mito ste le donne élite. Per lo Stato
in Gran Bretagna. Che effetto siamo nullafacenti». ®
Per quanto ha firmato? E quan-
do comincerà?
«Accordo per un anno, debut-
to al Giro del Qatar, dal 30 gen-
naio al 2 febbraio».
le fa essere sostenuta dalla
sua Fondazione?
«Bella sensazione. Però vorrei
avere di Bradley l’abilità del
cronoman, la qualità dell’inse-
È soddisfatta della stagione
appena conclusa?
«Il bilancio è buono, non otti-
mo: cinque vittorie, il 5˚ posto
LOCMAN ITALY
guitore e la tenuta sulle grandi all'Olimpiade. Beccare l’in-
Come sarà correre con Laura salite…». fluenza a due giorni dal Mon-
Trott, Dani King e Joanna Ro- Anche lei come Wiggins è fero- diale ha avuto il suo peso».
swell, olimpioniche a Londra? ce contro il doping?
«Le conosco bene. Spero che «Il doping lo trovo stupido. Mi Il grande obiettivo del 2013?
mettano su strada lo stesso im- sputerei in faccia se sapessi di «I Mondiali su pista di Minsk a
pegno che hanno sfoggiato in aver vinto col doping. E poi, a fine febbraio: corsa a punti e
pista». parte il fair-play, non si può scratch».

IL CASO PRO’ DAL 2001 AL 2009 NON SOLO GIGLIO D’ORO

Gasparre: «Il mio tumore Premiato Nibali


E Cipollini dice:
forse causato dal doping» «Grazie Petacchi»
Da dilettante - era il 2000 (f.cal.) Tempo di premi e
- vinse anche un titolo europeo non solo. Ieri a Pontenuovo di
under 23 e il Giro delle Regioni. Calenzano (Prato) Vincenzo
Poi passò professionista, carico Nibali ha ricevuto il 39˚ «Giglio
di aspettative: due stagioni alla d’Oro», come miglior ciclista
Mapei, altre due alla De Nardi, del 2012. Premi anche al
prima del quadriennio tricolore Franco Pellizotti e a
nell’Amore&Vita. Otto anni, Moreno Moser.
quattro vittorie, fra cui una A Pieve di Soligo (Tv), invece,
tappa alla Coppi&Bartali e una nell’incontro «Uno contro tutti»
alla Settimana Lombarda, e Graziano Gasparre, classe 1978 organizzato da Euromobil e
qualche buon piazzamento. Tuttobici, Mario Cipollini è
Graziano Gasparre, classe 1978, dell’Amore&Vita che lo aveva tornato a parlare del Mondiale
lodigiano di nascita, poi tesserato nel 2006 per dargli di Zolder. E 10 anni dopo, ha
trasferitosi in provincia di Pisa, un’occasione di rilancio, e con il ringraziato Alessandro
in questi giorni sta lottando quale è rimasto in contatto, Petacchi, determinante come
contro il cancro. Venerdì scorso, avrebbe anche confidato che penultimo uomo della volata.
nella clinica Salus di Reggio «purtroppo, se oggi sono alle
Emilia, il professor Cesare prese con questa vicenda, la
Ghinelli l’ha operato per la colpa probabilmente è del
rimozione di un tumore alla doping. Per molti anni, per Gli amici della Gazzetta dello Sport sono vicini
natica sinistra. «L’operazione è restare a certi livelli, ho dovuto a Marco per la prematura scomparsa del fratello

andata secondo le aspettative adeguarmi al sistema, Silvano Saligari


- Milano, 26 novembre 2012.
— ha fatto sapere l’ex campione rovinandomi la salute e non solo.
europeo, che attende ora Ciò che sto attraversando è una Partecipano al lutto: STEALTH TECNOLOGIA PURA
– Pier Bergonzi.
– Claudio Bagni. TITANIO CARBONIO ACCIAIO G SUBACQUEO G VETRO ANTIGRAFFIO
l’esame istologico —: devo conseguenza di tutti quei veleni». – Claudio Ghisalberti.
– Luca Gialanella.
ringraziare moltissimo mia Gasparre ha già collaborato a – Paolo Marabini. A partire da 195 euro.
– Nino Minoliti.
madre che mi sta vicino in suo tempo con i Nas di Firenze – Nino Morici.
– Marco Pastonesi.
questo momento così difficile per contribuire alla lotta al – Ciro Scognamiglio.
della mia vita oltre al professor doping. A breve uscirà anche un Ciao
WWW.LOCMAN.IT
Ghinelli con la sua equipe». libro nel quale racconta tutta la Silvano L O C M A N S . P. A . - M A R I N A D I C A M P O - I S O L A D ’ E L B A
Ma a Ivano Fanini, il patron sua storia. ti ricorderò sempre con tantissimo affetto.- Aure-
lio Messina. - Milano, 26 novembre 2012.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
28

BASKET SERIE A: IL POSTICIPO DELLA 9a GIORNATA

y
Ecco Siena
le Pagelle David Moss, 28
anni, lotta con
di CHIABO il canturino
COSÌ IN Manuchar
SERIE A
HACKETT DECISIVO Markoishvili,
26, e il
NELL’ULTIMO QUARTO Classifica compagno

BENE MARKOISHVILI
MALE BROOKS E TYUS
Varese 18
Siena 14
Sassari 14
Cantù 12
Reggio E. 10
Moss domina Daniel Hackett,
24 CIAMILLO

CANTÙ
N.G. KUDLACEK Gioca 3’ senza fare danni.
Bologna 10
Roma 10
Milano 10
Brindisi 8
Caserta 8
Cantù rimonta
La Mps chiude
IL MIGLIORE
h 7,5 MARKOISHVILI Biella 6
Avellino 6
Lotta su ogni pallone, produce una buona prova Venezia 6
contro la difesa di Moss, va in doppia doppia con 11 Cremona 4
rimbalzi. Impossibile chiedere di più. Pesaro 4
5.5 LEUNEN Classica gara in cui si astiene dalla lotta
in attacco (0/7), però è l’equilibratore del gioco, è il
Montegranaro 4 Trinchieri: «Rientrati con un 11-0, poi ci siamo
S
vero play (5 assist) specie contro la zona. Ma
sarebbe anche l’americano... Prossimo bloccati». Banchi: «Vittoria di personalità»
5 MAZZARINO Povero, i tiri aperti non gli entrano, turno
quando deve marcare Hackett l’azzurro lo massacra Domenica 2/12
in uno contro uno firmando il parziale decisivo per alle 18.15 Luca Banchi —. Peccato l’inizio
Siena. Roma-Varese
DAL NOSTRO INVIATO
LUCA CHIABOTTI dei due tempi, sembravamo CANTÙ 54
4.5 BROOKS Un disastro in attacco (6 palle perse) e (ore 12) DESIO bloccati, emozionati». SIENA 67
in difesa. I 5 rimbalzi non bastano a salvare una Bologna-
partita molto negativa. Pesaro C’è solo un momento in Strana In effetti la classicissima (14-19, 24-36; 37-45)
4 TYUS A differenza di Brooks che sbaglia, Tyus non Caserta-Cantù cui Siena può perdere la parti- degli ultimi anni è una partita CHEBOLLETTA CANTÙ: Tabu 16 (2/5, 4/5),
riesce nemmeno a stare in campo. Cremona- ta, a lungo dominata. Avanti co- strana. Siena non segna per Aradori (0/1, 0/1), Markoishvili 18 (3/5, 2/6),
7 TABU Senza di lui non si comincia neppure, ma Venezia modamente anche di 12 punti, quasi 5’, tra una palla persa e Leunen 1 (0/2, 0/5), Cusin 6 (3/7); Kudlacek,
stavolta gioca più da punta che regista e in certi Montegrana- si fa rimontare da Tabu e l’altra delle due squadre, Cantù Mazzarino 4 (0/3, 0/3), Brooks 6 (2/7,
momenti la squadra non va. 4 perse. ro-Biella Markoishvili che rimettono tut- sale fino al 14-7 ma a quel pun- 0/1), Tyus 3 (1/2). N.e.: Abass, Casella.
Reggio Emilia- to in gioco con l’11-0 del sorpas- to la Mps smette di vanificare i All.: Trinchieri.
6 ARADORI Chiede il cambio dopo 10’ di gara col suo
scout fermo a 0/2. Non rientra più. Brindisi so all’inizio dell’ultimo quarto. suoi attacchi buttando la palla MONTEPASCHI SIENA: Brown 7 (1/4, 1/8),
6.5 CUSIN Non malaccio, tre stoppate, presenza, ma Milano-Sassari «A quel punto — dice Andrea in tribuna, gli avversari no. An- Janning 2 (1/2, 0/1), Moss 18 (4/7, 3/6), Sa-
(ore 20) Trinchieri — abbiamo sbaglia- zi, l’ingresso di Tyus e Brooks è nikidze 10 (1/2, 2/3), Ress 6 (3/7, 0/1); Kasun
non convince Trinchieri.
2 (1/1), Carraretto (0/1 da 3), Rasic 6 (2/3
Siena-Avellino to una schiacciata e la partita è letale e sulle palle perse, 7 nel
da 3), Kangur 8 (1/2, 2/2), Hackett 8 (3/5,
(3/12) girata di nuovo. Nel timeout di primo quarto per i canturini,
SIENA Siena ho provato a dire ai miei Siena costruisce buona parte
0/1). N.e.: Lechthaler, Neri. All.: Banchi.

che l’emergenza era finita, che del 14-0 che ribalta la gara. Ban- ARBITRI: Lamonica, Lo Guzzo, Calbucci.
5 KASUN Due perse, è di marmo in difesa. ora contavano i singoli posses- chi cambia spesso difesa, la che- NOTE - Tiri liberi: Can 14/19, Sie 7/13. Rim-
6 BROWN Non è così male come le sue percentuali di si. Ma lo sforzo di rientrare sen- bolletta non capisce un gran- balzi: Can 38 (Markoishvili 11), Sie 33 (Sa-
tiro indicano. za tre giocatori (a Smith e ché, Brooks complica la cosa nikidze 8). Assist: Can 8 (Leunen 5), Sie
N.G. CARRARETTO Cameo di 3 minuti per marcare 13 (Brown 4). Progressione: 5’ 7-5, 15’
Scekic si aggiunge Aradori, pro- con un paio di infrazioni di pas-
Leunen. 22-28, 25’ 31-43, 35’ 46-56. Falli tecnici:
blema agli adduttori) è stato si. I campioni d’Italia bevono Banchi 6’51" (9-7), Brown 25’45" (31-43),
6.5 RASIC Stavolta il compitino lo fa bene, con due troppo grande per riuscirci di l’amaro calice di rotazioni non Hackett 38’48" (51-65). Antisportivi: Leu-
triple pesanti. nuovo». Soprattutto perché Da- splendenti, del resto anche gli nen 10’26" (14-19). Spettatori 4970 per
6 KANGUR Senza splendere, quando c’è bisogno, c’è. niel Hackett aspetta che la gara avversari hanno solo Kudlacek 57.375.
E’ in campo nel momento decisivo. venga da lui, e quando si trova per Tabu, e riescono a controlla-
6.5 SANIKIDZE Banchi gli preferisce Kangur nel di fronte Mazzarino, lo man- re la gara anche quando fanno anche contro squadre meno ag- Brown va a sfondare per il 3o fal-
finale, produce 8 rimbalzi in 23’. gia: due penetrazioni, l’assist a meno di Brown e Moss (10 gressive. lo, Markoishvili e Tabu conclu-
6.5 RESS Una sicurezza in difesa, in attacco tre per una tripla di Rasic, palla ru- punti in 17’ del primo tempo), dono l’11-0 del sorpasso
perse sporcano uno scout con 6 rimbalzi e 3 assist. bata e tanti falli subiti. La Mps provano gli effetti speciali an- Allungo Siena esce male dagli (46-45). Il resto lo sapete: «Ci
6 JANNING Partente, gioca 18’ da sponda. produce il controbreak di 14-0 che marcando Leunen con l’ala spogliatoi come nel primo tem- dispiace aver perso così — dice
7 HACKETT Solo 9’ senza alcuna iniziativa nei primi e vince strameritatamente per- piccola tanto Brooks è amorfo e po ma appena Cantù rientra un Trinchieri — Siena è stata più
tre quarti, nell’ultimo firma con punti, assist e un ché anche lei non ha Eze e quando i due americani rientra- pochino (31-38, tripla di dura, cinica. Dobbiamo impara-
recupero il 14-0 decisivo. Se segnasse anche i tiri Kemp, ma un grande David no, arriva un nuovo 8-0 senese Markoishvili), arriva un nuovo re». «Una bella vittoria — am-
liberi (2/7)... Moss che fissa l’asticella dell’im- per il +12 del riposo, nonostan- allungo e il terzo fallo di Tabu. mette Banchi — di personalità
pegno fisico e mentale della ga- te le tre stoppate di Cusin e Ta- In un 3o quarto da 13-9, i tricolo- per come abbiamo reagito con
IL MIGLIORE ra a un’altezza alla quale molti bu già a 9. Se hai più palle perse ri controllano senza problemi, parziali positivi alle rimonte».
h 8 MOSS
avversari non arrivano: «Ho vi- (12) che canestri realizzati (8 se li creano a inizio ripresa met- Dallo spogliatoio, Moss twitta:
Una furia in difesa che segna anche un quarto dei sto un impegno diffuso ma cer- nel primo tempo, 3/11 nel se- tendo Kangur e Kasun assieme: «D-E-F-E-N-S-E». Il messaggio
punti della squadra? Lo spirito della vecchia Siena e tamente David ha mentalità, condo quarto) come la chebol- il croato viene mangiato da è stato forte e chiaro.
vivo e anche la precisione di certe scelte. legge bene le situazioni — dice letta è difficile stare in partita Brooks ai suoi primi punti, © RIPRODUZIONE RISERVATA

Bravi&cattivi
di PAOLO BARTEZZAGHI
Taccuino
MONTEGRANARO/CREMONA

Caserta resiste senza Amoroso alla Sutor


Jackson negli Usa
(cam.ca.-a.r.) Accordo tra

neanche un americano Valerio Amoroso e Montegranaro,


dove l’ex Pesaro ha giocato dal
2005 al 2008. Cremona ha conces-
so un permesso di tre giorni a Jar-
8 8 7.5
h8
rius Jackson. La guardia america-
na ieri alle 13 ha preso un volo per
De Nicolao Johnson Pecile gli Stati Uniti per recarsi in ospeda-
Sacripanti Un altro merito di
Varese: aver puntato
Johnson (Avellino) ha
battuto il record
Ha scelto di restare a
Bologna dov’è il
le a Monroe, nello stato della Loui-
siana, dal fratello, colpito da un pro-
su De Nicolao come stagionale di rimbalzi: miglior marcatore di iettile nella notte tra sabato e dome-
Pochi soldi, pochi giocatori, il lituano Jonusas e il serbo cambio di Green. E 18. Giovedì era a squadra. Fedele al suo
testa bassa e pedalare. Jelovac, Neanche un nica. Jackson tornerà in Italia gio-
che equilibrio: finora Milano a vedere l’ex motto: «Stai sereno vedì. LegaDue: Enzino Esposito sta
Caserta assomiglia all’Avellino americano. Con o senza ha 8 su 16 da 2 e 8 su compagno Green in sempre». Lo insegni al
delle ultime stagioni. La Chatfield, miglior marcatore per tornare a Imola da allenatore.
16 da tre. Eurolega. Si è ispirato. mondo Fortitudo.
sostanziale differenza con la dell’ultimo campionato
Scandone del recente passato francese, segna meno di tutti: ESTERO
è che la Juve finora ha pagato 66.4 punti di media. È la terza
gli stipendi. Ma con i mezzi che per palle perse, l’ultima negli
Petrovic al Cedevita
ha a disposizione, Pino assist. Ha superato i 70 punti Vince il Khimki
Sacripanti ha vinto quattro in tre occasioni, due volte ha Aza Petrovic, fratello del
partite, una in meno di Milano. vinto. Eppure in casa ha perso grande Drazen, torna sulla panchi-
Prima è andato via il play solo con Varese. A Pesaro, 50
na del Cedevita Zagabria che ave-
americano Nik Wise. Poi la dei 77 punti li hanno segnati gli
guardia Eric Chatfield. E non italiani: Stefano Gentile (foto va già guidato nel 2010-11. La squa-
sono stati sostituiti. Domenica CIAMILLO), Mordente, Michelori e dra croata è nel girone di Eurolega
non c’era neanche Dario
Cefarelli, 19enne ala nel giro
Maresca. Il club è vicino
all’accordo con il play Erving 8 5 4 di Milano. Nel campionato russo il
Khimki, avversario di Cantù giove-
della Nazionale Under 20 di cui Walker, nome di battesimo Green Sassari La tv dì in Eurolega, ha battuto lo Spar-
Sacripanti è allenatore. Un impegnativo se si gioca a tak Primorye 95-70. Sempre per il
cambio da pochi minuti, ma pallacanestro, ora è a Veroli in «Il basket in carrozzina Coach Sacchetti L’elemento più
mi stupisce! Quei ammonisce i tifosi immarcabile della serie girone di Cantù, nella 7a giornata
uno in più. Ha dominato a LegaDue. Per poter del campionato turco, il Fener-
Pesaro, altra squadra in permettere la spesa al club, ragazzi hanno un che mugugnano per A è la televisione.
grande talento!!!» un paio di errori di Domenica torna la bahce Ulker Istanbul di Simone Pia-
difficoltà. La Juve ha solo tre Sacripanti potrebbe rinunciare nigiani ha battuto la Turk Telekom
stranieri: il nigeriano Akindele, a parte dell’ingaggio. Tweet di Mike Green capitan Vanuzzo. partita delle 12. Niente
(@MrMikeGreen10) Voto 9 a Meo che paura: la domenica Ankara 103-81 con 18 punti di Bo-
playmaker di Varese. protegge l’isola felice. dopo non c’è già più. gdanovic e 13 di McCalebb.
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
29

LA STORIA

4 NBA LUTTO: MORTA LA FIGLIA DI MCHALE


4
I NUMERI
Bargnani: 2/19 I NUMERI

17.6
La media
Da 26 anni in Nba
nessuno così male
16
Le stagioni
di Bargnani disputate da
L’ala di Toronto Riccardo
sta tirando con il Il Mago: «La mia peggiore D’Antoni
con l’Ortigia
38.6%,
pareggiando la serata». Gallinari, 9 punti Siracusa
peggior tra serie A1
percentuale in Dopo essere stato il primo europeo della e serie A2.
carriera storia scelto con il numero 1 al draft nel 2006, Non ha mai
(2007/08). Andrea Bargnani (foto REUTERS) è entrato nuova- cambiato La gioia di Riccardo D’Antoni, 33 anni POKERNEWS.COM
mente negli annali statistici della Nba con il 2 su squadra

15.4
19 al tiro di domenica scorsa nella sconfitta di

La media
Toronto con San Antonio. Era da 26 anni che un
giocatore non segnava così poco in rapporto al
numero di tiri tentati. I 4 punti segnati dall’ala 2 Dalla piscina
di Gallinari
Anche l’ala di
Denver tira male:
dei Raptors (con 2 su 12 da 2 e 0 su 7 da tre,
senza contare lo 0 su 1 dalla lunetta) competono
con Thurl Bailey, l’ex Cantù e Milano che ne se-
Le medaglie
d’oro preziose
conquistate da
al poker: vince
37.1% in totale,
21.9 da tre. Il
primo anno a
gnò 5 con Utah nel novembre 1986 con 2 su 20 al
tiro. Laconico, come sempre, il suo commento:
«È stata una brutta serata, forse la peggiore».
D’Antoni in
azzurro: nel
Mondiale
155.000 euro
juniores
New York da tre
aveva il 44.4%.
«Devo andare avanti con lui — ha risposto coach
Dwane Casey a chi gli chiedeva perché non lo del ’99 in L’ex pallanuotista D’Antoni
avesse sostituito — È il nostro uomo». Passano in Kuwait fa l’impresa a Nova Gorica
4.8
secondo piano gli 8 rimbalzi presi, quasi il dop- (tra i compagni
pio della media di 4.7, nei 36 minuti giocati in c’erano Stefano «Ma resterà solo un hobby»
una partita finita dopo due supplementari. Tempesti,
I punti Maurizio Felugo,
di Belinelli Gallo Nove punti, invece, per Danilo Gallinari nel- Arnaldo Deserti FRANCO CARRELLA
La guardia di la vittoria di Denver contro New Orleans. Il Gallo e Giacomo
Chicago sta è stato in campo 26 minuti: in questa stagione, Pastorino, il c.t. Una passione nata durante le trasferte di
giocando solo solo una volta era stato impiegato meno, 25’ con- era Sandro pallanuoto. «In pullman, in hotel, in aeroporto:
14.9 minuti di tro Utah. Gallinari ha chiuso con 2 su 5 da due, 1 Campagna) per ingannare il tempo, giocavamo a carte». Ric-
media, lo scorso su 4 da tre, 4 rimbalzi e 4 assist. e nella cardo D’Antoni mostrava il suo talento anche
anno a New Universiade fuori dall’acqua: nelle sfide a poker coi compa-
Orleans Il lutto Una tragedia ha colpito Kevin McHale,
2001 in Cina gni dell’Ortigia, da Tringali a Valenti, era sem-
raggiungeva i campione con Boston negli anni 80 e ora tecnico pre l’uomo da battere. Nel marzo 2010, a 31 an-
29.8. di Houston. È morta la figlia Alexandra, detta
Sasha. Aveva 23 anni e da tempo era affetta da
lupus eritematoso sistemico, una malattia au-
toimmune. Dal 10 novembre, McHale ha
95 mila
Il premio
ni, dovette ritirarsi: la raffineria Isab, dove lavo-
ra nel controllo della sicurezza, lo diffidò a pro-
seguire l’attività agonistica «in considerazione
del rischio di danni fisici». Ma gli consentì, tre
in euro di mesi dopo, di disputare le vittoriose finali per la
lasciato la squadra per stare vicino alla
Salvatore promozione in A-1 contro il Civitavecchia, nelle
figlia in ospedale. «È terribile — ha det-
Bonavena, quali risultò decisivo (suo il 6-5 nella gara d’an-
to il vice allenatore Kelvin Sampson
secondo data, a 4" dal termine). Per restare nell’ambien-
che sta guidando i Rockets in que-
classificato nel te, è diventato arbitro: un anno gli è bastato per
sto periodo — da quando ha la- torneo di Nova
sciato la squadra, Kevin mi scrive essere promosso dalla C alla B. Intanto ha conti-
Gorica nuato a coltivare la passione per il poker ameri-
un sms ogni volta che giochiamo. dell’Italian cano in versione sportiva da torneo, il famoso
Gazzetta.it Questa sua attenzione, in un mo-
mento così drammatico, spiega che per-
Poker Tour. texas hold’em. «Giochicchiando», minimizza.
Terzo Giochicchiando s’è portato a casa 155.000 euro,
sona sia». I Rockets sono la squadra in Sebastiano
cui da quest’anno lavora l’ex general trionfando nel primo importante evento a cui ha
Giudice, a cui partecipato, la tappa di Nova Gorica nell’Italian
Le immagini di serie A e Nba manager di Milano, Gianluca Pascuc-
ci, come direttore del personale.
sono andati Poker Tour, precedendo un campione afferma-
55.000 euro to come il calabrese Sasà Bonavena, membro
Sul sito della Gazzetta, da stamattina le sintesi delle Domenica Orlando-Boston 110-116 dts (Redick 21, del Team Pro di PokerStars.
partite dell’ultima giornata di serie A con le migliori giocate. Nelson 20; Garnett 24, Pierce 23); Philadel-
phia-Phoenix 104-101 (Holiday 33 e 13 assist, Turner Divertimento Definirla sorpresa, è poco. Alla par-
Per la Nba, le partite ogni notte in tempo reale e la mattina 16; Beasley 21, Gortat 18); Denver-New Orleans 102-84
successiva il riassunto esteso, con commento in italiano, (Iguodala 23, Lawson 17; Roberts 17, Anderson 16); Broo-
tenza per la Slovenia, la sua Lara lo aveva incita-
delle due principali partite e il meglio della notte, con le azioni klyn-Portland 98-85 (Johnson 21, Lopez e Williams 15; Mat- to: «Non tornare senza soldi!». Riccardo l’aveva
più belle, tra cui le Top 10. thews 20, Hickson 19). disillusa: «Battere quei fenomeni è impossibile».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Invece ha confezionato l’impresa. Ma i 155.000
euro andranno divisi per quattro: «L’iscrizione
costava 2.200 euro. Troppo, per me. Mi hanno
sostenuto tre amici, abbiamo versato 550 euro a
IL LIBRO SCRITTO CON FLAVIO TRANQUILLO E’ DA OGGI IN LIBRERIA testa. Si fidavano di me». Ora, inevitabilmente,
parteciperà a qualche torneo in più. «Però non

I Lakers e Kobe visti da Messina diventerà una professione. Voglio che resti un
hobby, un divertimento. Non sarà un’ossessio-
ne, garantisco. Certo, mi piacerebbe stare tutti i
giorni a Las Vegas, ma dentro di me c’è un angio-
letto che mi sussurra "stai buono"... Devo anche
«Basket, uomini e zione che facevi con Ginobili al-
badare a Riccardino, Asia e Manuel, i bimbi di
la Virtus, funzionano davve-
altri pianeti»: il ro». Sulla farfugliante risposta
casa, quindi non posso stare a lungo lontano da
Siracusa».
del nostro tecnico, Bryant ha
coach svela i aggiunto: «Certo, vuoi che non
Libri e psicologia In piscina è sempre stato cono-
retroscena di un abbia visto il tuo sistema a Bolo-
gna?». Stupiscono i racconti di
sciuto come «zio Riky». «Sin da piccolo, mi chia-
mavano così. Ma non ho mai capito perché: for-
anno a Los Angeles una stagione, accorciata dal se per la mia aria matura, boh». Quello è diventa-
lockout, nella quale i Lakers to il suo nickname anche al casinò. Gli piace leg-
C’è una cosa che non farà non finiscono mai, giorno do- gere, ed è facile intuire quali sono le letture pre-
piacere a Ettore Messina. Chiu- po giorno, ora dopo ora, di cer- ferite: «Nell’ultimo anno, ho letto quattro libro-
so e messo sul comodino il suo care una via tecnica e condivi- ni sul poker. Studio gli aspetti psicologici. E poi
libro Basket, uomini e altri pia- sa per vincere senza mai trovar- adoro "Il giocatore", il romanzo di Dostoevskij:
neti scritto con Flavio Tranquil- la davvero, l’estenuante lavoro un’introspezione affascinante nel gioco d’azzar-
lo, abbiamo immediatamente di tutti, la necessità di essere do, intrecci che ti catturano». Maturità scientifi-
compreso perché i Lakers han- perfetti pur sostituendo gli alle- ca, diploma di laurea in Gestione dei rifiuti soli-
no licenziato Mike Brown dan- namenti con «walkthrough» di urbani, tifoso milanista, D’Antoni è un ragaz-
do la panchina a Mike D’Anto- nei saloni degli alberghi, per zo estremamente scaramantico: «Nei tre giorni
ni. Messina e Brown sono ami- Ettore Messina, 53 anni, ai Lakers non perdere tempo. L’amaro di Nova Gorica, visto che le cose andavano bene,
ci, dal libro della Add editore, epilogo di una grande esperien- ho indossato la stessa maglietta: non era piace-
in libreria da oggi, traspare in uno staff, le difficoltà, gli stati Bryant Nasce un rapporto tra la za professionale e di vita è che i vole starmi accanto...». Attaccante dotato di un
ogni riga tutto il rispetto per il d’animo sono stati condivisi superstella e il consulente del Lakers 2012 sono: «Morti co- ottimo tiro, con la pallanuoto s’è fatto apprezza-
tecnico e, anche, per l’uomo col lettore. Con un paio di omis- capo allenatore, ma un mito me abbiamo vissuto». Un gran re nelle nazionali giovanili, senza però fare il
Brown, preparato, onesto, di- sis, discussioni a quattr’occhi del basket, perché Ettore, spie- bel libro nel quale Messina non grande salto nel Settebello: «È uno dei miei rim-
sponibile, perfino affettuoso. con Kobe Bryant, grande prota- ga, ha sviluppato con Danilo- nasconde i suoi difetti. Fa sorri- pianti, ho disputato soltanto qualche collegiale.
Ma non adatto ai Lakers. Leg- gonista del libro anche per i vic la capacità di trattare con dere quando racconta che al Il ricordo più nitido? La finale dell’Universiade
gendo i libri di Phil Jackson e personalità alla Bryant, sor- Real Madrid andasse completa- del ’99, a Palma di Maiorca: io segnai il 5-5 a 7"
Pat Riley, tutti hanno potuto ca- suoi trascorsi italiani e la padro- prendendoli. Ma è lui il più sor- mente fuori di testa quando la dal termine, poi nei tempi supplementari vinse
pire quanto la Nba, e le stelle nanza perfetta della nostra lin- preso quando Kobe, nel mezzo stampa, solo dopo le sconfitte, la Spagna 6-5. Mi succede anche col poker: ricor-
che la formano, sia un mondo gua, che fanno venire una vo- di una stagione di cambiamen- lo chiamava «l’italiano». Anche do meglio le "mani" che ho perso, non quelle che
diverso dal nostro. Mai come glia matta di sapere cosa si so- ti e adattamenti indefessi, gli si i miti si arrabbiano per le picco- ho vinto». Ma non sarà difficile ricordarsi dei
attraverso l’esperienza e i rac- no detti ma comunque immagi- è avvicinato dicendo: «Bene pe- le cose di pessimo gusto. 155.000 euro conquistati in un colpo solo.
conti di Messina, il lavoro di nabili. rò questi pick and roll in transi- chiabo © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
30

SCI E NUOTO
Dallo strepitoso avvio di

Maze Muffat
stagione della slovena ai
primati e ori della francese,
due ragazze che vogliono
diventare regine

«Ora i superG» Camille furia


Tina canta timida: «Fede,
da anti-Vonn ti cancellerò»
Ammalia con la voce e sfida Lindsey L’olimpionica: «Dopo i Giochi solo lavoro
«Per batterla mi alleno coi discesisti» Voglio il limite sui 200 sl della Pellegrini»

v DAL NOSTRO INVIATO


MASSIMO LOPES PEGNA
Twitter @Pegnarol
ASPEN (Colorado, Usa)
DAL NOSTRO INVIATO
MARISA POLI
CHARTRES (Francia)
v
& CARRIERA

& CARRIERA
identiKit

identiKit
Quando farà il prossimo video musicale? La nuova Pellegrini si chiama Camille
Puoi vincere due giganti, piazzarti quarta e ter- Muffat e, oltre a vincere, vuole cancellare i re-
za in due slalom nelle prime quattro gare di cord di Fede. Ventitré anni, francese di Nizza,
stagione, diventare la leader di Coppa del Mon- dice di essere ancora più forte da quando è di-
do, ma se sei bella e sensuale come Tina Maze ventata campionessa olimpica (200 stile libe-
quella è la prima domanda che ti faranno. Allo- ro, Londra 2012). «Prima guardavo le altre in
ra, la ragazza acqua e sapone, che viene da un un modo diverso, c’è una sorta di aura per chi
minuscolo paesino della Slovenia, si siede al ha conquistato questo status, ed è una sensazio-
pianoforte dell’hotel e attacca Per Elisa. Poi, ti ne piacevole». Quattro mesi dopo, in due setti-
punta con i suoi occhi azzurro mare e dice: «È mane, ha vinto 100, 200, 400 e 800 sl ai campio-
Sopra, Tina Maze, 29 nati nazionali francesi, più 200 e 400 sl agli Eu-
stato un modo per divertirmi, non può esserci anni. Sotto Camille
soltanto lo sci nella mia vita». I curiosi possono ropei in corta di Chartres, conditi da due record
Muffat, 23 EPA/AFP del mondo (400 e 800 sl) che cancellano prima-
cliccare su YouTube e aggiungersi agli ottocen-
tomila che già lo hanno fatto: Tina canta e balla ti dell’era dei supercostumi.
My way is My decision, la canzone scritta da

TIPE
un’amica che in Slovenia è stata tormentone Matura La Muffat del dopo Londra sembra aver
dell’estate. Racconta: «A ottobre mentre anda- sconfitto le pressioni che le avevano tolto sicu-
vo in auto a Soelden, alla radio ho sentito la rezze e successi, vedi Shanghai, quando già si
mia voce. Il dj austriaco chiedeva: "Chi è secon- presentava con i crono migliori ma si fece batte-
do voi: Madonna, Adele o Rihanna?". Poi han- re in tutte e due le distanze preferite da Fede.
no detto il mio nome: non ci volevo credere». «Basta con questa pressione — dice adesso —
ho già dato prova, nella gara in cui ne avevo di
La rincorsa Per qualcuno, invece, è poco credibi- più, di saperla gestire. Quando sono in forma
le che Tina possa proporsi come l’anti-Vonn. arrivo serena alle gare e so che non c’è bisogno
Ma dopo il secondo posto dell’anno scorso in di inquietarsi».

TOSTE
Coppa alle spalle dell’americana, senza succes-
si di tappa, tutto è possibile: «La stagione passa- Timida Camille non ha la personalità di Pellegri-
ta ho commesso troppi errori: ero insoddisfat- ni o Manaudou, non ama i colpi di scena che
ta», spiega. Così ci ha dato dentro insieme all’al- hanno accompagnato vita e carriera delle sua
lenatore-fidanzato, Andrea Massi, goriziano, avversarie di piscina (Fede) e di fama in casa
che racconta: «Abbiamo cominciato cinque an- Francia (Laure). Nuota da sempre nella piscina
ni fa quando lei ha rotto con la nazionale. Non della sua città, dove ha cominciato da bambi-
avevamo soldi. Il primo sponsor è stato un pic- na, non ha mai cambiato allenatore (è sempre
colo concessionario che ci ha dato un pulmino Fabrice Pellerin, lo stesso dell’altro fenomeno
Volkswagen. Il ministro dello sport sloveno ci Yannick Agnel), ha rotto con il fidanzato dopo
ha aiutato, ricevendo anche molte critiche. Co- Londra ma la notizia non è finita sui giornali.
munque era tutto regolare. La svolta fu qui ad
Aspen in gigante nel 2009: partiva con il 47 e Guru Pellerin, un po’ allenatore e un po’ guru,
arrivò 6ª. È iniziata da lì la nostra rincorsa». ama telecomandarla sulle tattiche di gara. La
scorsa stagione la invitava a copiare la strate-
Sbalordire Poi si sono uniti il coach Livio Mago- gia Pellegrini, con una seconda parte di gara
ni e lo skiman Andrea Vianello, che in passato più veloce della prima. In questa la mette alla
aveva fatto vincere Alberto Tomba e Julia Man- prova sulla tenuta mentale: «Voglio vedere Ca-
cuso. «Pedine fondamentali», precisa Massi. mille e Yannick ad alto livello prima ai campio-
Ora il gruppo si chiama «Team to aMaze», una nati di Francia e poi agli Europei. Non ci era
squadra per sbalordire, proprio come Tina. mai successo, spero che trovino degli spunti
L’anno passato, quando misero in dubbio la re- per progredire». Secondo Fabrice, che a Nizza
golarità del suo intimo (portava in zona mutan- ormai segue un gruppo allargato, l’esempio da
dine una membrana simile alla plastica che fu seguire è proprio lei. «È molto disciplinata. In
poi bandita), sul podio di Cortina si aprì la tuta acqua, ma anche fuori. L’organizzazione del
e mise in mostra il reggiseno su cui aveva scrit- tempo è tutta dedicata al nuoto. Le ho fatto i
to: «Not Your Business», non sono affari vostri. complimenti quando ha migliorato il primato
Oggi stupisce per la grinta negli allenamenti dei 400 sl di un decimo, perché i risultati del
con gli austriaci della velocità: «È durissima nuoto ormai si giocano sulle ore tra un
perché fanno linee differenti da noi donne». Co- allenamento e l’altro».
sì viene da chiedersi che significato avrebbe la
sfida ai maschi in discesa che proponeva la Lavoro Invece di prendere fiato, dopo i
Vonn. «Un’esibizione piacerebbe farla anche a Giochi si è rimessa lì a lavorare. «Dopo Lon-
me. Altro proprio non ha senso», dice sicura. dra ci sono stati solo allenamenti dopo allena-
menti, non c’è tempo da perdere, le avversarie
Senza fretta Dunque, è proprio lei l’anti-Vonn? lavorano per batterci». Non sarà in gara ai Mon-
Tina è troppo intelligente per cascarci. Conce- diali di Istanbul, a meno di colpi di scena, per-
de: «La stagione è lunga e devi continuare a ché i programmi sono già al 2013, ai Mondiali
sciare ad altissimo livello per tre mesi». Ma in di Barcellona. «A Chartres non sono riuscita a
testa ha già il nuovo obiettivo: «Vincere fare quello che volevo nei 200» ha confessato
il mio primo superG a Lake subito dopo la gara vinta in 1’52". Parlando nel
Louise il prossimo weekend. suo stile inconfondibile, ovvero sbuffando
Per ora, ci sono andata solo vi- ogni due o tre parole per nascondere una timi-
cino». Massi conferma: «Sono dezza che nemmeno il titolo olimpico ha cu-
sicuro che ce la farà. In discesa rato. «Il record di Federica Pellegrini è vera-
invece ha già trionfato una vol- mente difficile da battere, il supercostume ti
ta. Sulle piste molto tecniche e fa guadagnare almeno un paio di secondi.
ghiacciate ha buone possibilità». Aver già battuto quelli di 400 e 800 dimo-
Tina si sistema gli orecchini a for- strano che ormai sono a un certo livello, pri-
ma di foglia, un tocco di femmini- ma o poi mi prenderò anche questo. Io co-
lità anche in gara. Ma se la mincio a conoscermi un po’ alla volta, non
guardate truccata e pettinata mi sono messa troppe pressioni. Anzi,
nelle pubblicità dei prodotti di quando mi tuffo nei 200, 400 o 800 stile
cui è testimonial, farebbe una libero le avversarie mi guardano in un al-
gran figura sul tappeto rosso tro modo. Io lo vivo come un potere, mi fa
degli Oscar. È lei l’anti-Vonn? sentire speciale». Lo è, controllate gli albi
Per la risposta, non c’è fretta. d’oro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
31

PALLAVOLO DOMENICA CRAZY LUCKY HA COMPIUTO 50 ANNI

A
MEZZO SECOLO LUCCHETTA
CRESTE
FAMOSE

S
Stephan
El Shaarawy,
la sua cresta
(assieme ai suoi
gol) è diventata
una moda

S
Andrea Lucchetta è Ivan Zaytsev:
specializzato in restando alla
comunicazione coi giovani pallavolo il
ciuffo biondo
dell’azzurro: è
Non è stato facile allora avere stato decolorato

«Favorevole a tutte una cresta?


«No. Di certo. Ma io sono anda-
to avanti per la mia strada. Se
poi vinci cinque volte la classi-
fica di miglior muratore del

le creste dello sport...» campionato, se sei campione


del mondo... Qualcosa conta».

Ancora oggi Andrea Lucchet-


ta è uno dei "personaggi" della
Earvin
Ngapeth
S

Il capitano dell’Italia campione del mondo nel ’90: «No agli pallavolo benché a 50 anni
(compiuti domenica) non gio-
da qualche
settimana si
atleti musoni. Ma se ti colori i capelli devi essere il migliore» chi in Nazionale da 20 e da al-
meno 10 sia un ex a tutti gli ef-
presenta così in
campo
fetti. Come dire che i ragazzi-
ni/ne che ancora gli chiedono
colori del Panini, la mia squa- Anni ’90 Lucchetta giocava gli autografi, nella migliore del-
GIAN LUCA PASINI dra) e il tricolore. Trovai un per la Mediolanum creata da le ipotesi, non l’hanno mai vi-
twitter@GianLucaPasini
muro: Julio Velasco, allora al- Berlusconi, ndr), quelle erano sto giocare... Come mantiene
lenatore di Modena: si oppo- le cornetta ideali...». aperto il canale di comunica-
Cinquant’anni sulla cre- se. Per il pubblico, per l’avver- zione con gli adolescenti?
sta dell’onda. Adesso — la cre- sario. Passai la serata nella ca- Oggi da El Shaarawy — ancora «Mai firmato un autografo sen- S
sta — va molto di moda, quan- mera dell’albergo con Luca con il Milan — a Zaytsev, per re- za un buffetto, una battuta, Lo sloveno di
do ha cominciato lei, un po’ Cantagalli a impiastricciarmi i stare alla pallavolo, la moda una presa in giro. Il prototipo Macerata Alen
meno. capelli di una misura che me li delle creste o dei capelli colo- dello sportivo musone che si Pajenk in
«Da giovane atleta guardavo rese viola gelatina. color Lam- rati è aumentata. Che effetto esprime a monosillabi, secon- versione
tutte le novità: McEnroe con brusco. Ma dopo la gara, uno fa? do me è tramontato in via defi- Supercoppa
la fascetta (ma non mi piaccio- shampoo mi riportò al colore nitiva». Italiana
no i capelli lunghi) o la testa che avevamo preparato e la fe- «La S di Sport per me è S di
squadrata di Carl Lewis. Ho sta scudetto la feci col tricolo- Spettacolo: quando vedo nuo- Anche grazie al suo cartone
puntato su quella strada». re sulla testa». ve creste sono favorevole. Con (Spike Team)...
la solita premessa dei miei «Il 28 presentiamo il trailer di
Poi arrivò una parrucchiera di Non fu l’unico incidente... tempi. Avere i capelli a punta una docu-film in uscita nel
Modena, ombelico del volley «A livello di incomprensioni o tricolori o biondi comporta 2013, che parla di Sport e disa-
italiano alla fine degli Anni 80, no. Al mio arrivo a Milano, mi anche delle responsabilità. Se bilità. Oltre che di pallavolo.
che prese in cura Andrea Luc- presentai a Giancarlo Foscale vai male ti massacrano. Per la Come gli indiani d’America, io S
chetta... (allora dirigente di punta del- verità certe volte mi massacra- cerco di parlare alla nostra tri- Federica Stufi
«Carla Bergamaschi. Con lei la Polisportiva) con due alette vano anche se andava bene. Io bù. Quella dei giovani del vol- (a Bologna) con
studiammo alcune rappresen- stile Batman ai capelli. Dicen- sono cresciuto in una concezio- ley... Ogni tanto mi riesce. Per la cresta
tazioni. Arrivai la sera prima do "Le corna del Berlusca...", ne sportiva in cui bisognava questo dico viva tutte le cre- dell’anno scorso
della sfida scudetto decisiva un attimo di panico. Poi ho stare nascosti, sotto traccia. Ef- ste. A cominciare da quella del- quando giocava
fra Modena e Parma con il ca- spiegato che essendo arrivato fetto grigio: l’atleta che non lo Zar Ivan Zaytsev...». a Villa Cortese
pello preparato fra gialloblù (i in casa del Diavolo (nei primi compare...». Andrea Lucchetta in azzurro © RIPRODUZIONE RISERVATA

deciso di convogliare tutte le


Salute a tutti
Fondazione Veronesi: alzatrice super nostre energie in questa dire-
zione in modo da non disper-
derne una sola goccia e di po-

Gioco di squadra con la Lega donne A ter raggiungere risultati con-


creti e tangibili, che la gente ve-
drà, in base ad un programma
di serietà, impegno e continui-
stire e a far assimilare positiva- tà che ci vedrà lavorare con la
ANTONELLO CAPONE
MILANO Il professor mente messaggi a tutte le altre Fondazione».
Umberto: categorie». Applaude il presi-
dente federale Carlo Magri. Lo Bianco e le altre E così il mon-
«Da oggi il mondo della «Alleneremo insieme do della pallavolo femminile
pallavolo e dello sport ha un’al- la gente a coltivare Sorprese al palasport Ma come prepara tanti altri esempi edifi-
zatrice in più, particolarmente corpo e mente» si svilupperà la partnership? Il canti dopo quello di Eleonora
capace a giocare la palla e a di- presidente della Lega, Mauro Lo Bianco che con il tumore ha
segnare le strategie per conqui- Fabris, spiega: «I valori positi- mostrato al mondo la fasi della
stare un punto fondamentale è un punto di partenza e di arri- vi della Fondazione saranno paura, della cura e del sollie-
per la gente tutta: la buona sa- vo per la Fondazione. Sarà più veicolati nel nostro mondo dal- vo. Saranno anche storie di pic-
lute»: il segretario generale facile far capire a tutti che più la continua collaborazione tra cole cose, ma grandi nella ca-
del Coni Raffaele Pagnozzi sa- precoce è la diagnosi più possi- atlete e club con i ricercatori e pacità di catturare l’attenzione
luta così la firma di una part- bile è la guaribilità. E mentre quindi saranno i comporta- del pubblico sull’importanza
nership speciale, quella tra la per chi fa sport e fa agonismo è menti stessi a dare esempi. Ma di quello che Veronesi chiama
Lega pallavolo femminile e la più naturale la cultura del cor- per ogni domenica in ogni pala- «amore per il proprio corpo
Fondazione Umberto Verone- po e quindi il controllo imme- sport (e i nostri sono di solito che è amore anche per la men-
si. E il professore padre di que- diato di fronte a qualsiasi se- pieni...) presenteremo una sor- te e per gli altri. E nel mondo
st’alzatrice particolare rivol- gnale, dal neo al nodulino, per presa, un modo speciale e gra- sportivo il rispetto delle com-
gendosi a tutte le capitane e i tutto il resto della popolazione devole, direi accattivante, di pagne, delle avversarie e delle
presidenti delle società riuniti ci vuole un allenamento parti- parlare di salute, prevenzione regole è anche capacità di so-
a Milano è persuasivo e convin- colarmente intenso. A me e al- e ricerca, anche attraverso la cializzare e di vivere bene as-
cente: «Lavorare con voi e per La foto di gruppo con il professore Umberto Veronesi e alcune delle l’intera Fondazione fa molto storia vissuta di protagonisti. sieme. Le ragazze saranno il
voi, con i milioni di sportivi e capitane delle società di serie A-1 e A-2 che hanno presenziato alla piacere lavorare con le pallavo- Con Giovanni Carnevali di Ma- miglior testimonial virtuoso
di famiglie che vengono a ve- cerimonia delle firme con il presidente di Lega, Mauro Fabris GALBIATI liste e con le donne: perché so- ster Group Sport che cura il dello stile di vita corretto».
dervi e praticano la pallavolo, no più brave e più capaci a ge- marketing della Lega abbiamo © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
32

TENNIS LA MONOGRAFIA

Da Roger a Federer
Il campione di tutti
e la sua storia infinita
E’ in edicola il libro della Gazzetta sul fuoriclasse svizzero
Il personaggio, il suo gioco, i record e un tocco di poesia

L’ATLETA DEI SOGNI S toccando la collezione-record confermato a sé e al suo popo-


VINCENZO MARTUCCI
twitter@vincemartucci

Che cosa regalare a Nata-


Roger Federer,
sposato con l’ex
collega Mirka
Vavrinec, ha due
di 17 Majors. Da quel lontanis-
simo maggio, s’era allontana-
to bruscamente dal numero 1
del mondo e, invece, il 9 lu-
la scheda

ROGER FEDERER, NATO


lo, di essere sempre competiti-
vo, a livello più alto e contro
rivali più giovani ed agguerri-
ti. A dispetto della tenuta psi-
Il suo primo
amore è stata la
palla: dopo quella
4
I NUMERI
le ad un appassionato di ten- gemelline, glio, prima di compiere 31 an- A BASILEA (SVI) L'8/8/1981 co-fisica, in discesa, dopo tan- di calcio, a 12 anni

247
nis se non un bel libro di Roger Charlene Rova e ni, è tornato al comando della È ALTO 185 CM E PESA 85 KG. te battaglie. scelse il tennis
Federer? La Gazzetta ve lo pro- Myla Rose. Da classifica, segnando l’ennesi-
pone da oggi in edicola. Sfo- pro, dal’98, ha mo primato, a quota 302 setti- Con 17 titoli è il Immortale Da lì è venuto lo
gliandolo, sotto l’albero, e ri- guadagnato oltre mane. Non è riuscito a chiude- primatista degli Slam: 4 spunto del nostro libro, che è Roger strofina la Le partite
pensando al 2012 che se ne va 76 milioni di re in vetta la stagione né a co- Australia Open (2004, 2006, un inno alla gioia del tennis, lampada e pesca record vinte da
e al 2013 che arriva, il Fenome- dollari di premi. ronare il sogno che cullava da 2007 e 2010), un Roland l’esaltazione umana, sportiva Roger Federer
no accarezzerà mamma, pa- Pechino 2008 quando strappò Garros (2009), 7 Wimbledon e stilistica di un campione uni- a piene mani nel nei tornei dello
pà, sorella, moglie, e gemelli- l’oro in doppio: in finale, è ri- (2003, 2004, 2005, 2006, co, nel panorama del tennis proprio talento e Slam: il bilancio
ne con un sorriso particolar- masto senza benzina a pochi 2007, 2009 e 2012) e 5 US moderno, e irriproducibile do- allora, che brividi complessivo 247
mente dolce, e felice. Erano metri dal traguardo, nel re- Open (2004, 2005, 2006, mani, quale figlio dotatissimo vittorie e 37
due anni che non vinceva uno play di un mese dopo della fi- 2007, 2008). di uno sport che è molto cam- sconfitte.
Slam, — dagli Australian nale di Wimbledon classico. biato. Diventando sempre più
Quando smetterà
10
Open del gennaio 2010 — e si Ma ha vinto comunque, fir- Ha anche il record di settimane fisico. Per spiegare il personag-
è ripreso quello prefe- mando contro Del Potro la par- al vertice del ranking mondiale: gio, tanto amato anche dagli il tennis non verrà
rito, Wimble- tita più lunga di sem- 302 ottenute in 3 periodi avversari, oltre che dal pubbli- sterminato? E,
don, ri- pre ai Giochi, ha distinti: dal 2 febbraio 2004 al co di tutto il mondo, abbiamo soprattutto, che Gli anni
17 agosto 2008 (237 settimane usato più chiavi di lettura e consecutivi tra
di fila), dal 6 luglio 2009 al 6 quindi più autori, toccando i
cosa faremo noi? i primi 3 del
giugno 2010 e dal 9 luglio al 4 tanti tasti di una personalità af- mondo: dal 2003
novembre 2012. E' l'unico ad fascinante, che promette nuo- già immortale. al 2012
aver vinto per 6 volte le finali vi e sorprendenti sviluppi, da

34
Atp (2003 e 2004 a Houston, qui all’Olimpiade di Rio de Ja- Bellezza Il campione e l’uomo
2006 e 2007 a Shanghai, 2010 neiro 2016. Abbiamo quindi meritavano ampiamente un ri-
e 2011 a Londra) ed ha chiuso 5 diviso l’opera in capitoli, cro- cordo particolare da parte del-
stagioni al primo posto del nologici, per raccontare l’uo- la Gazzetta dello Sport, così co- I quarti
ranking mondiale (2004, 2005, mo e l’atleta, con incroci agoni- me i suoi tifosi, come gli appas- consecutivi
2006, 2007 e 2009). stici (con il rivale più grande, sionati in generale e come raggiunti nei
Condivide con Nadal il record Rafa Nadal) e temporali (dal- quelli che non sanno cosa si na- tornei dello Slam:
di 21 titoli Masters 100; li ha l’età dell’oro ai momenti meno sconde esattamente dietro un l’ultima sconfitta
vinti tutti ad eccezione di fulgidi, alle partite indimenti- personaggio come RogerEx- prima dei quarti
press. Noi abbiamo rispolvera-
Monte Carlo (3 finali) e Roma (2 cabili nelle pagine della Ro- to per voi anche le pietre milia- al 3˚ turno di
finali). Per numero complessivo sea), e quindi con richiami sto- ri della coppa Davis 1999 con- Parigi 2004
di titoli (76) è il 4˚ di sempre rici, tecnici e addirittura poeti- tro gli azzurri e il torneo di Mi- contro Kuerten
dopo Connors (109), Lendl (94) ci. Senza tralasciare i fattori lano 2001: due prime volte

161
e McEnroe (77). Alle Olimpiadi numerici e statistici, anche fondamentali nella carriera di
vanta l'oro in doppio 2008 e questi eccezionali, fissati nel- Rogerino, l’esordio nella cop-
l'argento in singolare 2012. l’arco di una carriera estrema- pa più famosa e il sigillo d’aper-
mente longeva che mal si spo- tura dei 76 tornei vinti in car- Le vittorie di
sa, oggi, con super atleti quali riera. Parlando di bellezza co- Federer contro
Nadal e Djokovic. E lo rende me poteva mancare l’Italia? giocatori
classificati tra i
primi 10 del
mondo: le
RICORDI, FOTO, NUMERI, 180 PAGINE MAGICHE sconfitte sono
82

157
I set decisivi
vinti da Federer
(terzi o quinti).
Quelli persi sono
86

9
Le semifinali
consecutive
raggiunte all’Open
d’Australia: dal
2004 al 2012.

12
I tornei record
vinti nel 2006 tra
Il libro monografico «Roger Federer», di 180 pagine, di cui cui 3 Slam, 4
riportiamo la copertina e alcune immagini, è in edicola da oggi in Masters 1000 e il
edicola a 12,99 euro, edito da La Gazzetta dello Sport. La storia Masters (lu.mar.)
dell’asso svizzero è raccontata dai giornalisti Vincenzo Martucci,
Riccardo Crivelli, Luca Marianantoni e Rino Tommasi, con il
contributo di Paolo Bertolucci, e dello scrittore Sandro Veronesi.
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
33

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Atletica
Tuffi L’EX C.T. AZZURRO AVEVA 91 ANNI Ippica CHIUSO DAL 12 OTTOBRE HACKETT RECIDIVA (si.g.) La 24enne di Varie
Trinidad e Tobago Semoy Hackett, 8ª nel-
la finale olimpica dei 200 a Londra, è stata
trovata positiva per stimolanti ai campio-

Morto Görlitz, coach Napoli riapertura in vista nati Ncaa di Des Moines (Usa) in giugno.
Nel settembre 2011 era già stata squalifica-
ta sei mesi per doping.
OGGI A CATANIA
Cannavò
di Dibiasi e Cagnotto Arriva socio finanziatore? PISTA MONDO (si.g.) Ad Auckand (N.Zel),
20.05 nel peso senior del 17enne Jacko
Gill, ora allenato da Courtney Ireland. A Ha- e il Giro 1946
chioji (Giap). Uomini. 10.000: Hasegawa
27’50"64; Mwaka (Ken) 27’54"82; Mwangi Oggi, alle 17, a
(Ken) 27’54"86. A Santander de Quilichao Catania, alle Biblioteche
(Col). Donne. Triplo: Ibarguen 14.00 (-0.9).
Riunite Civica e Ursino
Recupero, di via Biblioteca
Baseball 13 (ex Monastero
FORMULA 2013 (m.c.) Resta con la formu-
Benedettini), conversazione
la a tre match settimanali la prossima Ibl.
Sette le formazioni in regola: San Marino su «Il Giro che riunì l’Italia»
(campione), Rimini, Bologna, Nettuno, No- con Nino Milazzo, Giuseppe
vara e Godo. Non iscritto Grosseto. Se Scanno (direttore centrale
non ci saranno novità (come l’ingresso di
Arezzo), il 7 dicembre la Fibs varerà un ca- relazioni esterne e rapporti
lendario zoppo. istituzionali dell’Anas) e
Alessandro Cannavò. Si
Boxe parlerà anche di Candido
SOTTO BUNDU (r.g.) Completato il pro- Cannavò, prendendo
gramma di Rezzato (Bs) per la Loreni Bo- spunto dall’articolo che
xe, del 1˚ dicembre, imperniato sulla dife- scrisse per «Strade»,
sa europea welter di Leo Bundu (27-0-2)
contro Ismael El Massaudi (Fra, 37-4), Su- uscito col Magazine del
perleggeri: Esposito (11-1) c. Garcia (Nic, Corriere della Sera in
5-10-3); medi: Murgia (9) c. Markovic (Cro, collaborazione con la
4-15); leggeri: Zamora (22-1-2) c. Carrero fondazione dell’Anas, in cui
(Nic, 11-19-3); medi jr.: Ouerghi (Tun, 3-1)
c. Sabau (Rom, 3); massimi: Tuiach (23-2) ricordava il Giro 1946, come
Horst Görlitz, a destra, insieme a Klaus Dibiasi in una foto d’epoca Agnano dovrebbe riprendere le corse dal 1˚ dicembre GRASSO
c. Bogdanovic (Cro, 2-3), tutti 6 round. atto di coraggio in un Paese
distrutto dalla guerra.
(al.f.) A 91 anni, è mor- che. Görlitz fu un precursore (m.f.) I dipendenti di mettere il pagamento degli
to presso la sua abitazione di di tecnica e didattica moder- Agnano, senza stipendio dal stipendi arretrati e, quindi, la
Ghiaccio
GP FIGURA Classifiche finali (i primi sei
Karlsruhe, in Germania, ne, sfruttando al meglio le co- mese di luglio e in cassa inte- riapertura dell’impianto. La
Horst Görlitz, tecnico della noscenze di meccanica e fisi- grazione a zero ore da metà Agnano Spa svelerà il piano
alle finali di Sochi, 6-9/12) - Uomini: 1. Chan Pallamano
(Can) 28; 2. Hanyu (Giap) 28; 3. Kozuka
NONA (an.gal.) La 9ª del girone C (A e B
Nazionale italiana dal 1958 ca maturate grazie allo studio ottobre (quando di fatto chiu- dopo averlo illustrato al sinda- (Giap) 28; 4. Machida (Giap) 26; 5.
hanno riposo): Gaeta-Noci 29-28 rig.; Fon-
al 1969. Archiviata l’Olimpia- di ingegneria aeronautica, si sero l’ippodromo), sono tor- co della città, De Magistris, e Takahashi (Giap) 26; 6. Fernandez (Spa)
di-C.S. Angelo 29-26; Conversano-Paler-
24; 7. Abbott (Usa) 20; 8. Amodio (Fra) 20.
de di Roma 1960 durante la occupò intensamente della nati a lavorare con la prospet- alla rappresentanza sindaca- Donne: 1. Wagner (Usa) 30; 2. Asada (Giap)
mo 39-23; Putignano-Teramo 22-30; La-
quale si occupò di Lamberto formazione dei tecnici e insie- tiva che l’attività dell’ippodro- le dei lavoratori. L’identità zio-Fasano 22-33; rip. Chieti. Classifica:
30; 3. Korpi (Fin) 26; 4. Suzuki (Giap) 26; 5.
Fasano 27; Conversano 21; Fondi 18; Tera-
Mari (sesto dai 3 metri), Wal- me a Mario Saini, segretario mo napoletano possa ripren- del socio è sconosciuta anche Lipnitskaia (Rus) 24; 6. Tuktamysheva
mo 15; Noci 13; C.S. Angelo 12; Gaeta 11;
se voci parlano di un mana- (Rus) 22; 7. Gao (Usa) 22; 8. Nagasu (Usa)
ter Messa e dalla piattaforma generale del Coni, fu promo- dere dal 1˚ dicembre. L’even- 20; 18. Marchei 9. Coppie: 1. Volo-
Lazio, Chieti 6; Palermo 3; Putignano 0.
di Antonio Sbordone e Fabio tore dei famosi centri Coni to che sbloccherà la situazio- ger che ha lavorato nel setto- sozhar-Trankov (Rus) 30; 2. Bazarova-La-
Paiella, l’allenatore tedesco che sfornarono tanti talenti. ne dovrebbe essere l’entrata re delle scommesse. rionov (Rus) 28; 3. Qing Pang-Jian Tong (Ci- Pallavolo
fu l’ispiratore delle leggende Dal 1969 proseguì la carriera di un nuovo socio nella Agna- IERI 12-18-1-7-9 A Roma (m 1600): 1 na) 28; 4. Kavaguti-Smirnov (Rus) 28; 5. ESONERO BOLOGNA (n.z.) Cambio in pan-
Pica Bon (Marc. Mattii) 1.16.1; 2 Pa- Duhamel-Radford (Can) 26; 6. Moore china a Bologna (A-1 donne). Alessio Simo-
legate a Klaus Dibiasi, che ai in Germania, aprendo le por- no Spa che è in liquidazione e sman Light; 3 Patrik Rosso; 4 Piperst; Towers-Moscovitch (Can) 22; 7. Den- ne paga i sei k.o. in sei partite. A cercare di
Giochi di Città del Messico te anche ad atleti austriaci che si trova senza fondi per il 5 Polka Bi; Tot.: 6,99; 3,32, 2,57, 4,97 ney-Coughlin (Usa) 22; Berton-Hotarek risollevare una squadra già a -6 punti dalla
1968 vinse l’oro dalla piatta- (con Niki Staikovic) e sudafri- blocco dei corrispettivi da par- (56,82). Quinté: n.v. Quarté: e 22; 22. Della Monica-Guarise 0. Danza: 1. zona salvezza sarà Alessandro Beltrami,
forma e di Giorgio Cagnotto. cani. E’ nella Swimming Hall te di Assi-Unire a causa di de- 11.235,53. Tris: e 1.459,09. Davis-White (Usa) 30; 2. Virtue-Moir (Can) fiducioso di ripetere l’impresa della scor-
30; 3. Pechalat-Bourzat (Fra) 30; 4. Bobro- sa stagione a Chieri.
Sotto la sua direzione crebbe- of Fame e nel 2008 è stato no- biti (cartelle esattoriali per 17 OGGI QUINTÉ A ROMA A Capannelle
va-Soloviev (Rus) 26; 5. Ilinykh-Katsala-
ro anche Italo Salice e Bruna minato da Sammy Lee, MD - milioni) accumulati dalla Ip- scegliamo Danao (3), Straight Force pov (Rus) 26; 6. Cappellini-Lanotte 26; 7. TROFEO GAZZETTA (c.g.) Uomini. 8ª gior-
(7), Diamon Mio (8), India Spirit (1), Weaver-Poje (Can) 22; 8. Riazanova-Tka- nata: 36: Zaytsev, 34: Sokolov, 28: Petric,
Rossi e i tuffi azzurri conqui- Membro del Comitato di Sele- podromi e Città che venne poi Black Ranger (6) e Camp Rock (11). 25: Parodi, Buti, 24: Celitans, 23: Juantore-
chenko (Rus) 22; 18. Guignard-Fabbri 7;
starono un clamoroso bottino zione Ishof, Olympic Diving smembrata. Il nuovo socio do- SI CORRE ANCHE Trotto: Milano 22. Alessandrini-Vaturi 5. na. Donne, 6ª giornata: 27: L. Bosetti,
di cinque medaglie olimpi- Champion Ishof Honoree. vrebbe iniettare fondi e per- (14.45) e Trieste (15.25). Bauer, 26: Matuszkova, 24: Di Iulio, 23: C.
Bosetti.
Golf
McIlroy si sposa? Sport invernali
Caroline Wozniacki, n. 10 del tennis mon- COMBINATA E SALTO Senza azzurri la
Boxe LETTERA ALLA FPI Rugby IL 2 a
LINEA AUSTRALIANO Doping SFIDA INTERNA AL CONI Atletica SPRINTER FORESTALE diale, potrebbe aver ricevuto il regalo spe- classifica finale della penalty race (hs 100
ciale che aveva chiesto a Rory McIlroy in + 10 km) a Lillehammer (Nor) in Coppa del
Aiba, ingerenza Colpo a Lo Cicero Il caso Macchi Arcioni a Ucla caso di successo nel World Tour Cham-
pionship di Dubai. Si tratterebbe di un anel-
Mondo di combinata: 1. Moan (Nor)
26’54"4 (6); 2. Klemetsen (Nor) a 5" (1); 3.
sulle elezioni Citato Timani finisce al Tas con Giovanetti lo di fidanzamento con relativa richiesta di
matrimonio. Si evince da Twitter, ma dai
Frenzel (Ger) a 15"2 (7); 4. Lamy Chappuis
(Fra) a 18"3 (4). Gregor Schlierenzauer vin-
due nessuna conferma. ce dal grande trampolino a Lillehammer
Nuovo tentativo dell’Ai- (v.p.) Procura antidoping QUALIFYING Matteo Delpodio resta 2˚ (Nor). Hs138: 1. Schielerenzauer (Aut)
ba, la federazione mondiale del- italiana contro Tribunale Nazio- con -11 dopo il terzo giro della finale della 275.5; 2. Fannemel (Nor) 275.4; 3. Morgen-
Qualifying School dell’European Tour a Gi- stern (Aut) 269.4; 31. Colloredo 117.5.
la boxe olimpica, di influenzare nale Antidoping italiano. Il ma-
rona. Guida Estanislao Goya (-13). BIATHLON A Oestersund (Sve) prologo
pesantemente (e senza appigli tch si giocherà al Tas di Losan- della Coppa del Mondo che scatterà doma-
legali) la vita delle federazioni na. Il ricorso del procuratore Et- ni. Staffetta mista 2x6+2x7.5 km: 1. Russia
nazionali. In una lettera inviata tore Torri sarà presentato a Hockey ghiaccio (Zaitseva, Vilukhina, Volkov, Ustyugov)
ore. L’oggetto del contendere è SERIE A (m.l.) Oggi il 21˚ turno. Ore 20.30: 1h21’41"3 (0+6); 2. Norvegia a 21"2 (0+10);
al presidente e al segretario ge- Milano-Alleghe; Renon-Val di Fassa; Bolza- 3. Rep. Ceca a 36"4 (0+8); 7. ITALIA (Poza,
nerale della Fpi, l’ente preten- Fabrizio Macchi, ciclista para- no-Pontebba; Valpellice-Val Pusteria; Oberhofer, De Lorenzi, Hofer) a 1’32"6
de il controllo sulle elezioni che limpico che fu deferito al Tribu- Asiago-Cortina. Classifica: Val Pusteria (0+9).
si svolgeranno il 19 gennaio nale dalla Procura e perse Lon- 51; Alleghe 39; Valpellice 37; Renon 35; FONDO: PELLEGRINO OK (g.v.) I controlli
dra prima di essere assolto in se- Bolzano* 33; Milano*, Asiago 28; Cortina di ieri a Milano alla spalla sinistra di Federi-
(candidati presidenti sono Bec- 22; Val di Fassa 16; Pontebba 8 (*una in
de giudicante. L’accusa era di co Pellegrino, infortunata sabato a S. Cate-
chetti, Brasca e Del Greco) e fis- meno). rina (So), hanno dato il via libera al rientro.
sa le regole perché l’assemblea aver frequentato il medico «ini- Chicco debutterà in Coppa del Mondo l’8
non venga invalidata dall’Aiba bito» Michele Ferrari. Macchi Hockey in line dicembre a Quebec (Can).
stessa: nessuna ingerenza ester- fu assolto perché allora non era SERIE A-1 (m.l.) Risultati 5ª giornata: Em- ALPINO: COPPA EUROPA (s.f.) Ieri, in
na (ma non specificata), obbli- Sitaleki Timani e Andrea Masi AP un iscritto alla Federciclismo e Martina Giovanetti, 25 anni COLOMBO poli-Vicenza 1-6; Molinese-Padova 1-7; Cit- Coppa Europa, successo di Michela Azzo-
go per gli eletti (dirigenti, tecni- quindi avrebbe potuto non sa- tadella-Asiago 5-4; Monleale-Milano24 la nello slalom di Vemdalen (Sve). La 21en-
pere dell’inibizione di Ferrari. 9-6. Rip. Roma. Classifica: Monleale 13; ne lombarda ha recuperato dal 7˚ posto
ci, allenatori) di dimettersi en- Il 2ª linea dell’Australia Si- Sulle orme di Libania Gre- Padova* 12; Milano24*, Cittadella 9; Vicen- della 1ª manche chiudendo con 22/100 sul-
tro un anno nel caso abbiano ri- taleki Timani comparirà davan- Non è la prima volta di un ma- not, Matteo Galvan e Claudio za 7; Molinese*, Empoli, Asiago* 3; Roma* la Vhlova (Svk) e 78 sulla Bucik (Slo); Sara
coperto una carica presso un en- ti al citing commissioner del Bo- tch fra «istruttoria» e «giudican- Licciardello, quattrocentisti 0 (*una in meno). Pardeller 5ª a 95.
te professionistico e comunica- ard per una gomitata a Lo Cice- te» del Coni che finisce a Losan- delle Fiamme Gialle che la scor-
zione all’Aiba delle candidatu- ro al 13’ p.t. del test di Firenze. na: toccò anche al ciclista Mat- sa stagione si sono allenati al- Hockey pista Tennis
re, dell’ordine del giorno e dei Intanto, dopo la sconfitta con teo Priamo, accusato da Ema- l’Img Academy di Bradenton, IN A-1 (m.nan.) Oggi alle 20.45 cinque po- SERIE A (al.ba.) Aniene e Tennis Club Italia
delegati. Un’aberrazione giuri- l’Australia e la vittoria di Tonga nuele Sella di avergli ceduto in Florida, con Loren Seagreve sticipi della 4ª di A-1: Prato-Viareggio; Ma- F. dei Marmi alle semifinali di A-1 maschile.
epo. Assolto dal Tna, Priamo fu tera-Follonica; Novara-Lodi; F. dei Mar- I romani con Cipolla, Bolelli e Starace bat-
dica (ironicamente definita «tu- in Scozia, l’Italia ha recuperato (i primi due stanno ripetendo mi-Valdagno; Trissino-Giovinazzo (ore 21, tono 4-2 in trasferta il Tennis Club Caglia-
un posto nel ranking Irb: è deci- poi squalificato dal Tas. ri. Necessario il doppio di spareggio ai to-
tela dell’autonomia delle fede- l’esperienza), Giulia Arcioni, diretta Raisport 2). 4/12: Breganze-Thie-
ATENE 2004 La commissione medica ne. Sabato: Bassano-Sarzana 6-1. Classifi- scani di Volandri per battere 4-3 il Park
razioni») che, Coni a parte, coz- ma, con gli scozzesi crollati al del Cio, a inizio dicembre, sentirà cin- Martina Giovanetti e Giulia La- Tennis Genova di Fognini e Gianessi. Do-
ca: Bassano** 12; Viareggio, Valdagno, F.
za contro le leggi italiane e dun- 12˚ e i tongani risaliti all’11˚. que atleti per le positività postume ai tini, velociste della Forestale e dei Marmi, Lodi 9; Sarzana** 6; Matera, menica semifinali Ata Battisti Trento-Anie-
que destinata a rendere nulla Nuova Zelanda, Sudafrica, Au- Giochi di Atene 2004: uno è il bielorusso della Nazionale, da una setti- Giovinazzo*, Novara 3; Breganze, Trissi- ne e Castellazzo-Club Italia. Nei playout
l’assemblea nel caso venissero stralia e Francia sono teste di se- Ivan Tskikhan, argento nel martello, un mana e fino al 10 maggio sono no, Prato, Follonica*, Thiene 0 (*una in me- salvezza Rovereto e Parioli battono 4-3
altro potrebbe essere Yuriy Bilonog, no, **una in più). Palermo e il TC Cà del Moro e si salvano.
applicate. Si aspettano reazio- rie nel sorteggio per il Mondia- oro nel peso. Gli altri casi riguardereb- al lavoro a Los Angeles, presso Tra le donne, Parioli batte Albinea 3-0 e si
ni. le 2015, il 3 dicembre. Sabato bero tre bronzi. la Ucla, agli ordini di Darrell EUROCOPPE (m.nan.) Seconda giornata salva.
in Eurolega. Gir. B: St-Omer (Fra)-Lodi 6-6;
Inghilterra-Nuova Zelanda e Smith, fratello del celeberrimo Porto (Por)-Noia (Spa) 6-4. Classifica: Por-
Galles-Australia potrebbero John. Anche in questo caso to 6; St.Omer 2; Noia, Lodi 1. Gir. C: Cronen- Varie
cambiare la posizione del Gal- l’operazione è stata resa possi- berg (Ger)-Benfica (Por) 3-5; Reus-Viareg- FORZA L’AQUILA Oggi l’associazione For-
les, ora in seconda fascia: scen- bile dall’intervento della Nike. gio 7-4. Classifica: Benfica 6; Reus, Viareg- za L’Aquila, nata dopo il tragico terremoto
gio 3; Cronenberg 0. Gir. D: Ginevra del 6 aprile 2009, verserà nelle casse del
derebbe in terza perdendo coi Per la Giovanetti, 25enne tren- (Sui)-Oliveirense (Por) 4-8; La Coruna Comune 170.000 euro per la riqualificazio-
Wallabies, a favore dei Pumas. tina, è una replica di quanto (Spa)-Valdagno 4-4. Classifica: Oliveiren- ne dello stadio di rugby.
Il nuovo ranking: 1. Nuova Zelanda già vissuto la scorsa stagione, se 6; Valdagno 4; La Coruna 1; Ginevra 0.
92,91; 2. Sudafrica 86,94; 3. Australia Cers, ritorno 32i: Wolfurt (Aut)-Breganze
86.31; 4. Francia 85,07; 5. Inghilterra
durante la quale ha portato il 2-13 (a. 0-16, q. Breganze); Giovinaz- Vela
81,07; 6. (7) Irlanda 80,22; 7. (8) Galles personale dei 100 a 11"44. Del- zo-Wimmis (Sui) 11-2 (a. 7-7, q. Giovinaz- COPPA AMERICA (r.ra.) E’ ufficiale: Luna
78.95; 8. (9) Samoa 78,71; 9. (6) Argenti- le tre la Arcioni, 26enne roma- zo); La Vendéenne (Fra)-Follonica 4-1 dts Rossa ha presentato una protesta alla Giu-
na 78.71; 10. (11) ITALIA 76,24; 11. (12) na da 23"60 sui 200, è la più (a. 0-2, q. La Vendéenne). 16i: Bregan- ria della 34ª America’s Cup contro Oracle
ze-Blanes, Barcelos-F. dei Marmi, Meri- Racing. Secondo i legali del team di Bertel-
Tonga 76,10; 12. (10) Scozia 75,83. esperta, più volte protagonista gnac-Giovinazzo, Ploufragan-Bassano. li il gommone spia degli statunitensi, che
ALTRI TEST Romania-Usa 3-34; Geor- nelle staffette azzurre, anche ri- stava riprendendo il catamarano italiano
gia-Figi 19-24; Canada-NZ Maori 19-32.
CASTRO CONDUCE Alle 21.10, Rete 4 tra-
serva della 4x400 all’Olimpia- Nuoto in allenamento nel golfo di Hauraki, si sa-
de di Londra. La Latini, 21enne rebbe avvicinato più dei 200 metri consen-
smetterà la prima delle sei puntate di CRISI AUSTRALIANA (al.f.) In Australia, titi. La versione statunitense è che il gom-
«Lo spettacolo della natura» con intro- reatina, è invece specialista dei dopo il flop olimpico, s’è dimesso Kevin mone era fermo e sono stati gli italiani ad
Il presidente dell’Aiba Wu ANSA duzione di Martin Castrogiovanni. Fabrizio Macchi, 42 anni NEWPRESS 400 ostacoli. Neil, d.g. federale. Leight Nugent resta d.t. avvicinarsi.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
34

REPUBBLICA contesto signorile, ven-


desi negozi ristrutturati, abbinabili
BADANTE uomo offresi per assistenza ampi sottonegozi. Carico/scarico. CE:
Gli annunci si ricevono tutti i giorni su: anziani fissa o temporanea presso fa- G - IPE: 70,2 kWh/mqa
miglia o struttura. Diploma OSS se- 02.67.07.53.08.
www.piccoliannunci.rcs.it rietà, referenze. Cell. 346.47.23.869 TERRENO per villette vendesi parco Ad- A AABAA Naturalmente relax. Lascia-
agenzia.solferino@rcs.it S EMPIONE adiacenze, ultimo bi- AFFITTASI albergo 20 camere ascen- da sud. Progetto approvato. Lena tel.
0372.74.43.18.
tevi coccolare dai massaggi rilassanti.
locale nuovo, finiture pregiate, sore, sauna, bar ristorante con dehor, www.tantrabodymassage.it
oppure nei giorni feriali presso pronta consegna, piano alto, box. parcheggio, sala meeting, ampio cor- 02.29.40.17.01 - 366.33.93.110.
l’agenzia: www.52greenway.it CE: B - IPE: 42,7 tile alberato, ottima posizione collina
kWh/mqa. Tel. 02.34.59.29.72. vicinanze Lago Maggiore sponda lom- ABBANDONATI ai massaggi ayurve-
Milano Via Solferino, 22 barda, facilmente raggiungibile via dici. Percorsi di bellezza scontati del
autostrade, possibilità di aiuto in fase 20%. Info 02.91.43.76.86.
tel.02/6282.7555 - 02/6282.7422, ATTIVITÀ da cedere / acquistare arti-
ESPERTO VILLA DI SERIO (Bg), prestigiosa villa di inizio. Tel. 347.23.70.481 gianali, industriali, turistico alberghie-
fax 02/6552.436 unifamiliare, ampia autorimessa, BANDE NERE adiacenze vendesi uffi- ACCOGLIENTE e prestigioso centro be-
manager processi di crisi cam- re, commerciali, bar, aziende agrico-
biamento organizzativo strate- giardino, piscina. Prezzo interessante. cio/laboratorio 157 mq. Ideale come nessere italiano massaggi olistici. Am-
Si precisa che ai sensi dell’Art. 1, Legge 903 del
palestra/sala da ginnastica. CE: G - le, immobili. Ricerca soci. Business
9/12/1977 le inserzioni di ricerca di personale gico generazionale grande CE: G - IPE: 213,8 kWh/mqa. Services 02.29.51.80.14 biente elegante. Milano
inserite in queste pagine devono sempre inten- esperienza gestione piccola 02.88.08.31. IPE: 83,91 kWh/mc anno 02.39.40.00.18.
dersi rivolte ad entrambi i sessi ed in osservanza media impresa offresi da subi- 02.88.08.31. BUSINESS SERVICES cede Milano Pro-
della Legge sulla privacy (L.196/03). to nord Italia Marche Toscana CAPANNONI 1000 - 2000 mq, affit- vincia ovest avviato albergo / risto- MANZONI elegantissimo centro be-
Tel. 329.86.55.413 ACQUISTIAMO conto terzi apparta- tansi Samarate (Va), vicinanze Mal- rante 250 coperti / discoteca, immo- nessere italiano, massaggi olistici, ri-
menti / negozi varie metrature in Mi- pensa, uso industriale, con carri pon- bile 1.500 mq. CE G - IPE 321,86 Kwh/ lassanti. Ambiente confortevole, raf-
lano città. Business Services te. CE-EPH Classe D, 32,08 Kwh/mca. mq. Ideale per conduzione famigliare. finato. 02.39.68.00.71.
02.29.51.80.14 Tel. 02.86.45.21.28. 02.29.51.80.14
CARROBBIO adiacenze vendesi ufficio CEDESI ristorante Arco della Pace posti NUOVA apertura centro italiano, body
149 mq, doppia esposizione. Lumino- 60/70, ottimo stato, affitto interessan- massage, benessere per corpo.
so e silenzioso. CE: F - IPE: 61,79 kWh/ te, zona bar. 336.33.48.09 02.20.40.30.88 - 366.42.13.395
mc anno 02.88.08.31.
GEOMETRA , responsabile cantiere, in- DE TOGNI /San Vittore, ufficio alta RICEVITORIA storica, Milano centro,
tutti i giochi, interessante opportunità, VIVI momenti di relax. Esclusivo centro
glese - francese, trasfertista, edilizia - rappresentanza, ristrutturato, 230
infrastrutture - impianti industriali, Mi- A MENDOLA Fiera attico nuovo. mq. Finiture pregiate. 02.88.08.31 CE: cedesi. Tel. 339.52.03.941. massaggi olistici. 02.55.18.64.14.
www.centrobenessererhamay.it
lano. 339.88.01.433 Signorile edificio. Plurilocali salo- BANCHE multinazionali necessitano di D - IPE: 37,95 kWh/mca.
IMPIEGATO tecnico commerciale in li- ne/pranzo, cucina abitabile. Lumi- appartamenti o uffici. Milano e pro- LONATE POZZOLO (Va) Via Magenta,
sta mobilità, conoscenza Sap valuta nosissimo terrazzo. Valore da pro- vincia 02.29.52.99.43. 29 nuovo capannone vendesi/affitta-
offerte Milano, nord Milano. getto. CE: B - IPE: 50,46 kWh/mqa. MULTINAZIONALE cerca per dipen- si, 2.680 mq. + 450 mq. uffici arre-
338.43.16.574 Tel. 02.48.10.19.42. denti trilocali/quadrilocali in Milano dati, 2 campate h. 12 mt, 1 campata
BOCCONI /Castelbarco appartamen- zona servita. 02.67.47.96.25 h. 8.50 mt, completo di tutti gli im-
INGEGNERE industriale, macchinario
pianti tecnici e cabina 630 Kw, CE D,
ACQUISTIAMO AMANDA trasgressiva 899.552.553.
impianti, multinazionali pmi, produ- to stile loft 102 mq nuovo, soppalcato.
CE: D - IPE: 109,71 kWh/mqa 41,26 KWh/mc. Tel. 02.86.45.21.28. Argento, Oro, Viziosa 899.552.554. Euro 1,30min/
zione ingegneria, acquisti, qualità, ivato. VM18. Futura Madama31 Tori-
personale sicurezza, lunga esperien- 02.88.08.31. MM DERGANO box singoli/doppi, ul- Monete, Diamanti.
time disponibilità. Da 25.000,00 eu- no.
za operations, stabilimenti, Italia este- CAIROLI immobile storico, restauro QUOTAZIONI:
ro. 366.45.34.552 conservativo, trilocale, ingresso se- ro. 02.88.08.31 Immobile privo di ri-
CERCHI nuove donne da incontrare?
RAGIONIERE esperienza trentennale mindipendente, doppi servizi. Valore scaldamento non soggetto all'obbligo
di certificazione energetica.
•ORO USATO: Euro 28,75/gr. Scopri il piacere di parlare con una
da Progetto CE: D - IPE: 104,5 kWh/ JUAN LES PINS Anteprima, nuova rea- •ARGENTO USATO :
studi offresi part-time in azienda Mi- lizzazione, posizione tranquilla 400 REPUBBLICA /Vittorio Veneto affittasi sconosciuta. Semplice, veloce, econo-
lano. Cell. 327.54.80.623 mqa www.filcasaservice.it Euro 475,00/kg.
02.89.09.31.72 - 02.88.08.31. metri spiagge. Altre proposte su uffici 500 mq/1000 mq ingresso in- mico. Chiama 899.996.101 da 32
RAGIONIERE 40enne esperienza plu- DIOCLEZIANO adiacenze nuova co- www.gillicasavacanze.com dipendente, posti auto. CE: F - IPE: •GIOIELLERIA CURTINI centesimi/minuto. VM18 MCI.
riennale in contabilità generale clienti Gilli 335.64.62.192. 61,21 kWh/mca 02.88.08.31. via Unione 6 - 02.72.02.27.36
struzione, bilocale, balcone, finiture 335.64.82.765 CONTATTO piccante 899.11.14.84.
e fornitori, banche, bilanci e recupero pregiate, Da 195.000 euro. Box. CE: MENTONE Affare! Bilocali nuovi da VIA FARINI adiacenze affittasi negozio
crediti. Tel. 02.40.58.51 52.000 Euro + rata mutuo compen- da ristrutturare 150 mq due vetrine su MM Duomo-Missori Esibizioniste 899.89.79.72. Euro 1,80
B - IPE: 44,0 kWh/mqa. Tel. min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi,
SEGRETARIA commerciale pluriennale 02.34.93.39.47. sabile da affitto italgestgroup.com strada e canna fumaria. CE: G - IPE:
esperienza, tedesco, inglese, Excel, 0184.05.55.50. 75,82 kWh/mc anno 02.88.08.31. Gobetti 54 - Arezzo.
Office, pratica di esportazione. dispo-
F IRENZE /Sempione, nuova co- TROVA nuove ragazze intriganti! Se hai
nibilità
339.57.73.224
immediata offresi.
struzione, splendido quadrilocale,
tripli servizi, terrazzi, piano alto, lu-
minosissimo, scelta capitolato, pos-
nnunci ACQUISTIAMO brillanti, gioielli firma-
ti, orologi marche prestigiose, mone-
te, argenteria. Il Cordusio
voglia di qualcosa di nuovo chiama
899.996.101 e troverai la donna giu-
sta! Da 32 centesimi/minuti. VM18
COMMERCIALE estero, arredamento,
sedute ufficio, contract, gestione
sibilità ampi box. Euro/mq 5.800.
CE: A - IPE: 28,5 kWh/mqa. Tel.
02.34.93.16.65. www.filcasaservi-
Multimediali 02.86.46.37.85.

PUNTO D'ORO
MCI.

clienti scouting, organizzazione, pia- compriamo contanti, superva-


nificazione. incabroad@ymail.com ce.it Pubblica il tuo annuncio
MM AFFORI nord settecentesca corte lutazione gioielli antichi, mo-
MERCATI ESTERI esperto internaziona- MULTIMEDIALE su ‘Corriere della Sera’ derni, orologi, oro, diamanti.
lizzazione imprese e sviluppo mercati recentemente ristrutturata, nuovo bi- TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA
locale, giardino ogni comfort euro Sabotino 14 - Milano.
esteri mette in contatto domanda
191.500 CE: D - IPE: 111,1 kWh/mqa
e ‘La Gazzetta dello Sport’. 02.58.30.40.26. Rubriche in abbinata obbligatoria:
estera con aziende italiane. Corriere della Sera - Gazzetta dello
339.45.75.102 02.66.20.76.46. Tablet, Smartphone e Mobile... Sport: n. 0: €4,00; n. 1: €2,08; n. 2, 3,
MM AMENDOLA Fiera adiacenze, plu- 14: €7,92; n. 5, 6, 7, 8, 9, 12, 20: €4,67;
rilocale, salone triplo, doppi servizi,
L’ ANNUNCIO SI RINNOVA! n. 10: €2,92; n. 1: €3,25; n. 13: €9,17;
CINGALESE 22 anni in Italia cerca la- guardaroba, terrazzo, box, prezzo in- n. 15: € 4,17; n. 17: € 4,58; n. 18, 19:
voro come domestico, guardiano, au- teressante. CE: G - IPE: 314,49 kWh/ €3,33; n. 21: €5,00; n. 24: €5,42.
tista, con esperienza. 339.44.95.857 mqa. Tel. 02.48.10.19.42. INVIACI TESTO FOTO E VIDEO Rubriche in abbinata facoltativa:
n. 4: Corriere della Sera €4,42; Gazzetta
DOMESTICO srilankese referenziato dello Sport € 1,67; abbinata € 5,00.
con esperienza offresi. Anche badan- Q UINTINO SELLA epoca signori- ACQUISTIAMO n.16: Corriere della Sera €1,67; Gazzetta
te custode facchino. Patente. le ristrutturato. Salone, balcone vi- automobili e fuoristrada, qual- dello Sport € 0,83; abbinata € 2,08.
389.10.59.592 sta Castello Sforzesco, 2 camere, cu- n.22: Corriere della Sera €4,08; Gazzetta
siasi cilindrata, pagamento
GOVERNANTE italiana referenziata cina abitabile, 2 servizi CE: C - IPE: agenzia.solferino@rcs.it contanti. Autogiolli, Milano.
dello Sport € 2,92; abbinata € 4,67.
offresi massima serietà. Tel. 74,36 kWh/mqa www.filcasaservi- n.23: Corriere della Sera €4,08; Gazzetta
02.89504133 - 02.89511114. dello Sport € 2,92; abbinata € 5,00.
345.01.12.424 ce.it 02.89.09.36.75.
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
35

TERZO TEMPO LETTERE

GazzaFocus TempiSupplementari
L’educazione fisica
fra tagli e vertenze sindacali A CURA DI ALBERTO CERRUTI
Fax: 0262827917. Email: acerruti@rcs.it

Il fair play della Juventus


60 milioni da sbloccare un bell’esempio per tutti
Caro Cerruti, mi complimento per il comportamento della

Studenteschi ai box Juventus per il rigore inesistente concesso al Milan. Nessuno


tra i dirigenti e i giocatori bianconeri si è lamentato dopo la
partita persa. Ecco, spero che questo sia un bell'esempio per
tutti.
Antonio Vona Moschiano (Avellino)
Campionati 2012-2013 fermi, mancano certezze sulle risorse
Il nostro calcio, avvelenato dalle polemiche e ammalato di
Il Ministero dell’Istruzione: «Ma il caso è in via di risoluzione» sindrome di complotto, ha bisogno di trovare serenità, attraver-
so il fair play che deve venire dai protagonisti. La Juventus ha
dimostrato una virtù sempre più rara: quella di saper perdere. Il
VALERIO PICCIONI

Per ora è tutto fermo.


4
I NUMERI
primo a dare il buon esempio è stato Marotta e conoscendolo
non mi stupisce, come non mi stupisce l'onestà di Buffon, pron-
to ad ammettere che la Juventus non ha perso per l'errore del-
l’arbitro, perché aveva un’ora a disposizione per rimediare. Sen-
L’educazione fisica e motoria
2012-2013 in quest’autunno za dimenticare l'altro buon esempio di Allegri, secondo cui il ri-

60
caldo della scuola italiana si ri- gore non c'era, sarebbe bello se la Fiorentina attraverso la sua
duce alle due, misere ore curri- lodevole iniziativa che premia i gesti di fair play, assegnasse il
culari. Tutto il resto, le attività prossimo "cartellino viola" proprio ai rivali della Juventus. Per
aggiuntive, i gruppi sportivi del milioni di aiutare a stemperare ancora di più le vecchie tensioni.
pomeriggio, le fasi iniziali dei euro.
campionati studenteschi, è ai Il budget annuo Simoni fu esonerato (in-
box per l’assenza di certezza che serve per
l’attività
El Shaarawy giustamente) nella stagione
successiva alla conquista del-
sulle risorse, i famosi 60 milio-
ni di euro che annualmente fan- scolastica come Del Piero la coppa Uefa del 1998 subito
no girare la macchina. Stretti extracurricolare: dopo aver battuto il Real Ma-
fra le vertenze sindacali del set- gruppi sportivi Non ho mai letto o sentito un drid in coppa e la Salernitana in
tore e le forbici del ministero pomeridiani e accostamento di El Shaarawy campionato. Abramovich è riu-
dell’Economia sempre in azio- avviamento alla a Del Piero. A me sembra, a scito a battere anche quel re-
ne, lo sport scolastico è da setti- pratica sportiva maggior ragione dopo il suo cord, perché la prima Cham-
con la gol all'Anderlecht, di intrave- pions del Chelsea vale molto di
mane fermo al palo fra le prote-
partecipazione dere molte caratteristiche co- più del primo trofeo internazio-
ste dei professori e la frustrazio- muni con Pinturicchio: corsa nale di Moratti. I tifosi del Chel-
ne degli studenti. agli Studenteschi
a tutto campo, dribbling, vi- sea, schierandosi platealmen-

500
sione gioco, tiro e non ultimo, te dalla parte di Di Matteo, han-
Eppur si muove L’effetto emozio- anche caratteristiche fisiche no dimostrato che Abramovich
ni paralimpiche e olimpiche di (a parte la cresta) e di movi- ha sbagliato tre volte: nei tem-
Londra, si è esaurito, anzi pro- mila euro mento. Condivide? pi, nei modi e soprattutto nella
prio non c’è stato sulla scuola. investiti dal Massimo Gaggero Genova sostanza della sua decisione.
La grande festa del Quirinale di ministero dello
fine settembre, con tanti cam- Sport per gli Del Piero, nato come at-
pioni mischiati a diverse, talen-
tuose esperienze di istituto, è
Studenteschi, in taccante, all'inizio giocava più
al centro, mentre El Shaarawy
La Cantera
particolare nella
purtroppo lontana. Anche se corsa campestre preferisce partire da sinistra. del Barcellona
proprio in queste ore qualcosa Ma a parte qualche leggera dif-
si sta muovendo pure in mezzo ferenza di posizione, e la cre- Ai suoi numerosi record, il

2975
Un momento speriamo di poter partire il pri- professori di educazione fisi-
a una babele di conti e di nume- di gara dei ma possibile». Il guaio sono i ca), Flavio Cucco, fa una propo- sta ovviamente, il paragone Barcellona ne aggiunge uno
ri che induce alla prudenza. campionati tempi, ogni giorno che passa è sta: «Perché decidere anno do- può reggere, perché anche il nemmeno immaginabile per
Nel ginepraio dei tagli e ritagli Studenteschi i plessi
milanista ha scatto, tiro e gran- noi: nell’ultima partita ha
una fase comunale degli Stu- po anno con trattative este-
giovedì scorso si sarebbero de disponibilità al sacrificio. schierato 11 giocatori del vi-
del 2011. In denteschi che salta, un torneo nuanti? Non si potrebbe, come scolastici dove
sbloccate alcune «partite», fra Fui subito colpito dalle sue qua- vaio. La storia non insegna
questi giorni a che perde un turno eliminato- si fa all’estero, stanziare una è stata o sarà lità la prima volta che lo vidi, nulla alle nostre società sem-
cui anche quella dell’educazio- Roma si rio, un preside che non sa dove quota fissa di fondi corrispon- avviato il
ne fisica. In pratica, c’è un accor- quando con la maglia del Pado- pre più esterofile. Eppure le
chiude sbattere la testa per sapere co- dente, per esempio, a tre ore ag- progetto di va (altra analogia con Del Pie- squadre più grandi degli ulti-
do, da riempire di contenuti e l’edizione me e quando aprire alle attività giuntive?». alfabetizzazione
di cifre in sede Aran (l’Agenzia ro) segnò un gran gol in una ga- mi decenni sono state l’Ajax
2011-2012. del pomeriggio. Il presidente motoria nelle ra a Varese per i play off di se- di Cruijff, il Milan di Sacchi, il
che cura le trattative per la con- COLOMBO del Capdi (l’associazione dei Non se, ma quando? Il tutto si scuole primarie
trattazione sindacale per conto rie B. La sua esplosione, quin- Barcellona di oggi, accomuna-
svolge nei giorni in cui a Roma di, non mi sorprende. Con l'au- te dal fatto di essere compo-
delle pubbliche amministrazio-

70
si concludono gli Studenteschi gurio che dimostri di avere an- ste in larghissima maggioran-
ni), che trovando altre risorse edizione 2011-2012. Al tra-
per coprire gli scatti di anziani- MILLE PLESSI IN PIU’ NEL 2012-13 che la stessa serietà di Del Pie- za da giocatori nazionali.
guardo arrivano a Roma le fina- ro fuori dal campo. Mauro Luglio
tà non corrisposti ai prof, «sal-
va» i 60 milioni a rischio. Più «alfabetizzazione» li di tennis, orienteering, bad-
minton e calcio a 5. In un primo
per cento.
La percentuale
Monfalcone (Gorizia)

Incomprimibile «Il nostro Atto di


motoria nelle primarie tempo era stata fissata per do-
mani una cerimonia con tanto
di ragazzi
italiani fra gli Di Matteo Poco da aggiungere alla
sua opportuna osservazione
indirizzo c’è - spiega Letizia
Stellacci, il capo dipartimento
Almeno la scuola primaria, un po’, si muove. di ministri (Profumo e Gnudi) 11 e i 17 anni e Simoni su questo clamoroso record. Il
Lo scorso 22 novembre il Ministero ha trasmesso per celebrare i vincitori. Fatto che praticano passato ma anche il presente,
del Ministero dell’Istruzione le indicazioni per il terzo anno di sperimentazione sta che per ragioni di «conteni- lo sport anche Il passato nel calcio viene di- in questo caso, dovrebbero in-
che si occupa della questione - dell’alfabetizzazione motoria nelle elementari. Per mento costi», l’appuntamento saltuariamente menticato subito: Di Matteo segnare qualcosa ai nostri diri-
E i fondi per l’educazione fisica il 2012-2013 si aggiungono al progetto altri mille è stato annullato e ogni discipli- (per le ragazze per il Chelsea ha chiuso in an- genti, sempre a caccia di stra-
e motoria rientrano fra quelle (siamo a quota 2975) plessi scolastici. Si tratta na premierà in albergo o sul luo- siamo al 62,5 ticipo la carriera da calciato- nieri. E invece si cerca di sco-
voci che abbiamo giudicato in- dell’accordo Coni (che si è impegnato per 5 milioni go di gara. Nelle stesse ore il Mi- per cento fra re, prima di vincere una FA e piazzare il Barcellona nel gio-
comprimibili». Dunque, fra le di spesa)-Ministero (2,5 dall’Istruzione più alcuni nistero riunirà tutti i coordina- gli 11 e i 14 una Champions da allenato- co, senza andare a cercare alla
priorità. Dunque, i 60 milioni fondi del ministero dello Sport). Gli aspiranti tori scolastici provinciali di edu- anni). Dati re. Una situazione che mi ha radice il primo motivo dei suoi
dovrebbero rimanere nella loro «supervisori» ed «esperti» per il lavoro nelle cazione fisica. Attendono un Istat ricordato l'esonero di Simoni successi: gli investimenti e la
interezza? «Sì». Il problema è classi devono inviare le loro domande entro il 7 e il via libera. Il se arriverà forse è all'Inter. cura del suo vivaio, non a caso
quando. «Dobbiamo aspettare 21 dicembre. L’attività partirà il 21 gennaio. superato, ma il quando? Ennio Capotosto Latina il migliore del mondo.
la fase della negoziazione, ma © RIPRODUZIONE RISERVATA

RCS MediaGroup S.p.A. Divisione Quotidiani EDIZIONI TELETRASMESSE PREZZI D’ABBONAMENTO COLLATERALI
Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Tipografia Divisione Quotidiani RCS MEDIAGROUP C/C Postale n. 4267 intestato a: *con Holly e Benji N. 39 e 11,19 - con War Movies
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Responsabile del trattamento dati RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI
S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON N. 37 e 11,19 - con Alberto Sordi N. 48 e 11,19 -
DIRETTORE RESPONSABILE (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODU- ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri
privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 con Aerei Collection N. 33 e 14,19 - con Calciatori
ANDREA MONTI PRESIDENTE ZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA
- Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Per i prezzi degli abbonamenti all’estero Panini La Raccolta Completa N. 30 e 6,19 - con la
andrea.monti@gazzetta.it Angelo Provasoli © COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A.
Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S telefonare all’Ufficio Abbonamenti 02.63798520 Grande Storia del Giro N. 28 e 8,19 - con Lupin N.
VICEDIRETTORE VICARIO DIVISIONE QUOTIDIANI
VICE PRESIDENTI Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di que- Editrice La Stampa SpA - Via Giordano Bruno, 84 - 29 e 11,19 - con Le Stelle della NBA N. 23 e 6,19 -
Gianni Valenti Roland Berger sto quotidiano può essere riprodotta con mezzi 10134 Torino S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali con Ferrari Racing N. 42 e 14,19 - con Adesso Fai
gvalenti@gazzetta.it Giuseppe Rotelli grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni vio- S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. - 70026 MODUGNO da te N. 21 e 6,19 - con Spider-Man N. 21 e 11,19 -
(BA) - Tel. 080.5857439 S Società Tipografica Sici- INFO PRODOTTI COLLATERALI E
VICEDIRETTORI lazione sarà perseguita a norma di legge PROMOZIONI con Orologi Forze Armate N. 15 e 16,19 - con l’Uo-
Franco Arturi AMMINISTRATORE DELEGATO liana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5ª n. 35 -
DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it mo Tigre N. 14 e 11,19 - con Cucina Italiana N. 14 e
farturi@gazzetta.it Pietro Scott Jovane 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stam-
Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.62821 pa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 EL- 11,19 - con Hall of Fame N. 10 e 11,19 - con Cavalie-
Stefano Cazzetta CONSIGLIERI MAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - ri dello zodiaco N. 5 e 11,19 - con I love travel N. 9
scazzetta@gazzetta.it DISTRIBUZIONE
Umberto Ambrosoli, Andrea Bonomi C., m-dis Distribuzione Media S.p.A. Maanstraat 13 - 2800 - MECHELEN (Belgio) S Spe- Testata registrata presso il e 5,19 - con Tutto il trio N. 3 e 12,19 - con Max e
Ruggiero Palombo Fulvio Conti, Luca Garavoglia, Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano edimpex USA, Inc. - 38-38 9th Street Long Island 3,50 - con Sportweek e 2,70
rpalombo@gazzetta.it tribunale di Milano n. 419
Piergaetano Marchetti, Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 City, NY 11101, USA S CTC Coslada - Avenida de dell’1 settembre 1948
Umberto Zapelloni Paolo Merloni, Carlo Pesenti, Alemania, 12 - 28820 COSLADA (MADRID) S La Na- ISSN 1120-5067
uzapelloni@gazzetta.it SERVIZIO CLIENTI ción - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga PROMOZIONI
Giuseppe Vita Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola CERTIFICATO ADS N. 7334 DEL 14-12-2011
Gráfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson
DIRETTORE GENERALE Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it Byington n. 1808 - OSASCO - SÃO PAULO - Brasi- ARRETRATI
Riccardo Stilli PUBBLICITÀ le. S Miller Distributor Limited - Miller House, Air- Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E.
RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE PUBBLICITÀ port Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S La tiratura di lunedì 26 novembre Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p.
Testata di proprietà de "La Gazzetta dello DIRETTORE GENERALE DIVISIONE QUOTIDIANI Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni n. 36248201. Il costo di un arretrato è pari al doppio
Sport s.r.l." - A. Bonacossa © 2012 Alessandro Bompieri Tel. 02.25841 - Fax 02.25846848 Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus è stata di 491.527 copie del prezzo di copertina per l’Italia; il triplo per l’estero.

PREZZI ALL’ESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 9,20; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 64; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00;
Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 28; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50;
Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 600; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 4,00.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
36

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno _il duello delle primarie d notizie


Tascabili

lefrasi
DEL GIORNO
DI GIORGIO DELL'ARTI
gda@gazzetta.it

Ma Renzi
L’ex premier guarda al futuro
Pdl in crisi, Berlusconi:
«Valuto nuovo partito»
come farà «Qualche cosa deve partire da ciò che sta
succedendo oggi, stiamo valutando se dar vita a un
nuovo soggetto politico». Così si è espresso, ieri,

adesso NESSUN
PASSO
Silvio Berlusconi a «La telefonata» di Belpietro, su
Canale 5. E sulle primarie Pdl ha aggiunto: «Per ora
vanno avanti, c'è un ufficio di presidenza che
deciderà se confermare o meno le primarie del 16

a rimontare
dicembre». Ma secondo voci sempre più insistenti,
FALSO l'ex premier si potrebbe dimettere questa settimana
«Serve dalla presidenza del Pdl e annunciare la rinascita di
un largo, Forza Italia. Sarebbe lo stesso Cavaliere a guidare

su Bersani?
responsabile alle prossime elezioni di primavera la nuova lista
sforzo composta da pochi fidati politici ed esponenti della
società civile e del mondo imprenditoriale.
per una
costruttiva
conclusione Altri raid degli aerei governativi
Al primo turno il sindaco di Firenze della
a 9 punti dal segretario del Pd. legislatura. Siria, bomba lanciata
E i renziani contestano i conteggi Si evitino su un campo di calcio
passi
Domani il nuovo faccia a faccia in tv falsi che È una strage di bambini
Matteo Renzi, 37 anni, assieme a Pierluigi Bersani, 61 ANSA
rischiano di
appannare
Il risultato finale delle pri- le tattiche in vista del voto di do- mento tenuto durante la cam-
marie è questo: Bersani 44.9%,
Renzi 35.6%, Vendola 15.6%,
menica. Un Renzi più vicino al-
la testa della classifica incorag-
3
Rivedremo un confronto televi-
pagna elettorale: quelli davve-
ro presi in considerazione dai
la ripresa
di fiducia
Puppato 2.6%, Tabacci 1.4%. gerebbe gli incerti e gli indiffe- sivo tra i due? media sono stati i due finiti poi nell’Italia, la
renti a presentarsi alle urne. Sì, in Rai, domani sera alle 21. al ballottaggio. L’attenzione ripresa di
Renzi dice che vuole prendere i Renzi vorrebbe un match an- per lui (e per gli altri due) è sta-
1Più o meno quello che avevano voti di Vendola. In astratto
un’impresa impossibile. E però:
che su La7, magari sabato. E
qualcosa pure su Mediaset. Su
ta assai ridotta. Se ci pensa, il
15,6 all’interno di un elettorato
credibilità e
dignità»
previsto le proiezioni. quanti voti per Vendola sono questo, pare che non sia ancora tutto di centrosinistra non è di GIORGIO
Già. Solo che i renziani hanno voti anti-Bersani? Questo tipo stata dichiarata la disponibilità sicuro un risultato esaltante. NAPOLITANO
dubbi su queste percentuali. Il di consenso potrebbe spostarsi di Bersani. In Rai condurrà Mo- Proiettandolo a livello di politi- PRESIDENTE
DELLA REPUBBLICA
sindaco di Firenze ha detto: su Renzi. C’è poi la speranza – nica Maggioni. La Maggioni do- che, significa che per Sel sareb-
«Perché non mettono in rete i 9 per Renzi – che vengano a votar- veva diventare direttore del be molto difficile, se si presen-
mila verbali dei seggi? Nessuno lo un bel po’ di moderati, gente Tg1, ma la redazione, capeggia- tasse da solo e le regole fossero Gli edifici colpiti da una bomba a Damasco ANSA
ha niente da temere, non c’è ra- che 4 anni fa aveva scelto Berlu- ta dalla Busi e dalla Ferrario, ha quelle del 2008, entrare in Par-
gione di non farlo». Nico Danti, sconi. E c’è da recuperare (lo ha annunciato barricate sul suo no- lamento. Ha dato un giudizio Una bomba a grappolo lanciata su un
dello staff del sindaco di Firen- detto lui) il Sud. L’allargamen- me: la Maggioni è accusata di perplesso sulla resa di Vendola campo di calcio in Siria, in un sobborgo di
ze, l’ha spiegata meglio: «Ci so- to della platea è possibile solo aver firmato, a suo tempo, un anche il sindaco di Napoli De Damasco ha fatto strage di bambini che stavano
no dubbi, e pensiamo ci sia un con un’interpretazione permis- certo documento di sostegno a Magistris, che si prepara, saba- giocando all’aperto: dieci i morti, secondo gli
solo modo per fugarli: che Nico siva del regolamento. I renzia- Minzolini. Monti, che la voleva to prossimo, a lanciare la Lista
Stumpo (responsabile delle pri- ni vorrebbero che fosse possibi- fortemente, alla fine avrebbe ri- Arancione, con candidato pre- È GUERRA attivisti anti-regime. Gli attivisti hanno anche
AGLI pubblicato un video, in cui si vedono i cadaveri
marie, ndr) pubblichi sul sito le per tutti iscriversi al voto di nunciato. La conduzione del mier Antonio Ingroia. A De Ma-
dei bambini con accanto le madri disperate. Il
tutti i verbali dei 9 mila seggi. domenica, che abbiano o non faccia a faccia, che in altri tem- gistris è piaciuta di più la prova EVASORI gravissimo attacco è stato denunciato tanto
Aggregare i dati su base provin- abbiano votato. Iscrizioni aper- pi sarebbe andata senza scosse di Renzi, giudicata «straordina- «Siamo dall’Osservatorio siriano per i diritti umani che
ciale come ha fatto Nico Stum- te, cioè, fino all’ultima ora e an- a Bruno Vespa, deve quindi in- ria» (anche questo aggettivo è
po è discutibile. A solo titolo di che online. Il regolamento dice tendersi come premio di conso- piuttosto esagerato). in uno stato dalla Commissione generale della rivoluzione
esempio, dove evidentemente però che possono partecipare lazione. In ogni caso: il nodo di guerra siriana. Altri raid sono stati inoltre compiuti, ieri
per la prima volta, dall’aeronautica siriana nei
qualcosa non torna, citiamo i al secondo turno solo quelli che Tg1 dovrebbe essere sciolto gio- contro gli
casi di Asti, Bolzano e Belluno.
Mentre oggi Stumpo dice che i
hanno votato al primo oppure
«coloro che dichiarino di esser-
vedì mattina, con la proposta
del direttore generale Gubitosi
5
E Berlusconi?
evasori.
pressi di un campo profughi di fortuna allestito a
ridosso della frontiera con la Turchia: migliaia le
punti di distacco sono 9, i nume- si trovati, per cause indipenden- in consiglio d’amministrazione Stia a sentire: ha fatto capire Non è persone costrette ad una nuova fuga.
ri acquisiti dai nostri rappresen- ti dalla loro volontà, nell’impos- (probabilmente Marcello Sor- che se le primarie del Pd fosse- possibile
tanti di lista, ancorché provviso- sibilità di registrarsi all’albo de- gi, in vantaggio fino ad ora su ro vinte da Renzi, lui si mette- avere
ri, ci consegnano un dato diver- gli elettori entro il 25 novem- Mario Orfeo). rebbe l’animo in pace e non la pace Il debito sarà tagliato del 124%
so: 43,4 contro 38,8. Essere a bre, e che, in due giorni compre- scenderebbe in campo. Segno
meno 5 o a meno 9 da Bersani si tra il 27 novembre e il 1˚ di- che, effettivamente, Renzi è un
sociale, una Gli aiuti per la Grecia:
non cambia, ma per rispetto di
chi ha fatto ore di coda è giusto
cembre, sottoscrivano l’appello
pubblico in sostegno della coali-
4
Che cosa dice Vendola a propo-
po’ il candidato anche del cen-
tro-destra. Il Cav, invece, tire-
pace tra
cittadini, c’è il sì dell’Eurogruppo
dare i dati veri e chiari». zione di centro sinistra "Italia sito del voto di domenica? Spin- rebbe fuori la sua lista di "Forza e tra
Bene Comune" e quindi si iscri- gerà i suoi a votare per Bersa- Italia" o "Forza Italiani" e scen- Sono terminati ieri sera a tarda ora i negoziati a
vano all’albo degli elettori». Si derebbe in campo se domenica
cittadini e Bruxelles fra i ministri delle Finanze dell’Eurozona
2
Non capisco. Se non cambia
seguirà quasi sicuramente que-
sta strada: due giorni per regi-
ni?
Naturalmente è escluso che
Vendola inviti i suoi a votare
vincesse Bersani. Considerato
dai suoi avversari, con tutta evi-
Stato, se (Eurogruppo) e il Fondo monetario internazionale sulle
non viene misure da prendere per ridurre il debito della Grecia,
niente, perché insistere? strarsi, che saranno probabil- Renzi. Il governatore della Pu- denza, un comunista vero. ruvidamente oggi al 170% del Pil. L’intesa prevede il taglio del debito
Siamo entrati nel territorio del- mente giovedì e venerdì. glia s’è lamentato dell’atteggia- © RIPRODUZIONE RISERVATA
contrastato pubblico greco al 124% del prodotto interno lordo per
questo ildi2020, attraverso un pacchetto di misure suppletive
un’entità pari al 20% del Pil. Nel Paese ellenico,
fenomeno» intanto, è allarme per il mancato rifornimento dei
il ddl bocciato
Diffamazione, stop del Senato MARIO MONTI
PRESIDENTE
medicinali e 100 farmaci sono quasi introvabili. Le
borse europee hanno chiuso ieri in ribasso, nell’attesa

E Sallusti agli arresti domiciliari DEL CONSIGLIO di conoscere da Bruxelles gli esiti della nuova riunione.
Milano ha ceduto lo 0,74%, Parigi lo 0,79%, Londra lo
0,56%, Madrid lo 0,44%, Francoforte lo 0,23%.

così chi ha voluto il carcere per le della stampa, che aveva in- nato in via definitiva a 14 mesi
MARCO GENTILI Alessandro Sallusti se ne assu- detto per la giornata di ieri uno per diffamazione. Ieri, scaduta Precipita nella tromba delle scale
merà la responsabilità. Con la sciopero (poi differito) contro la sospensione dell’ordine di
Il Senato ha affossato il di-
segno di legge sulla diffamazio-
bocciatura del ddl diffamazio-
ne c’è stato un "fronte del carce-
il ddl diffamazione. Il segreta-
rio Franco Siddi avverte:
carcerazione, la procura di Mi-
lano ha chiesto che il giornali-
Milano, giù dal 6˚piano:
ne a mezzo stampa. Nella ver- re" che ha vinto». La «Non si risolve il nodo del carce- sta sconti gli arresti domiciliari 14enne muore sul colpo
sione che è stata bocciata con riforma della dif- re per i giornalisti, ma almeno a casa della sua compagna, la
123 sì, 29 no e 9 astenuti, era- famazione a mez- si evita che il rimedio sia ingiu- parlamentare del Pdl Daniela Un ragazzo di 14 anni è morto, ieri, dopo
no previste pene durissime per zo stampa «è sto e peggiore del male». Santanché. «Ho dato mandato essere precipitato nella tromba delle scale del
i giornalisti (reclusione fino a 1 morta, ce ne sia- ai miei legali di chiedere al ma- proprio palazzo in piazza Tricolore, a Milano.
anno), ma non per i direttori re- mo liberati», ha «Violenza psicologica» Il voto gistrato se posso continuare a Il corpo del ragazzino è stato segnalato attorno alle
sponsabili. «È la morte non ac- detto Enzo Iaco- del Senato trova un so- lavorare, ogni altra richiesta è 17.30 da alcuni condomini che hanno dato l’allarme,
cidentale di una porcata», ha pino, presi- stenitore anche in subordinata a questo — ha det- dopo aver sentito «un forte tonfo». Per il 14enne non
commentato a caldo Vincenzo dente del- Alessandro Sallu- to Sallusti —. Anche se non va- c’è stato nulla da fare: inutile l’intervento del personale
Vita (Pd). Una decisione che l’Ordine dei sti. «Era una legge do in carcere, resta la violenza del 118 che ha solo potuto constatare il decesso. La
ha spaccato le forze politiche: i giornalisti. illiberale che peg- psicologica dell’essere privati polizia sta indagando per capire se si sia trattato di un
senatori del Pdl sono usciti dal- Sulla stessa giorava la situa- della libertà» . L’ultima parola tragico incidente o di un suicidio. Secondo una prima
l’aula al momento del voto. lunghezza zione dei giorna- sui domiciliari spetta al magi- ricostruzione, il ragazzo sarebbe caduto dal sesto
«Non parteciperemo al voto — d’onda la listi», ha detto il strato di sorveglianza, che ha 5 piano, dove c’è l'alloggio del nonno, nel quale era solito
ha detto il presidente dei sena- Federazio- direttore del giorni di tempo per decidere. trascorrere il pomeriggio a studiare. Gli agenti non
tori Pdl Maurizio Gasparri — ne naziona- Giornale, condan- © RIPRODUZIONE RISERVATA hanno trovato nessun biglietto di spiegazione.
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
37
sciopero generale nel settore dei al comparto ferroviario, indetto più frequentate dai pendolari
ALTRI MONDI AGITAZIONE NEI TRASPORTI
Giovedì di scioperi:
trasporti. Giovedì 29 si fermeranno
per tutto il giorno metropolitane,
per l’intera giornata del 30
novembre, potrebbe prolungare
(6-9 e 18-21). Lo sciopero
interesserà anche il trasporto
bus e metro a rischio tram e autobus, urbani e anche dopo le 21 i disagi per i aereo e i collegamenti marittimi
interurbani. Lo sciopero dei treni viaggiatori. Per quanto riguarda il con le isole minori, per l’intera
Si prospettano giorni di parte alle 21 di giovedì 29 trasporto locale, le Ferrovie dello giornata del 30 novembre. A
passione per chi deve spostarsi novembre e termina alle 21 di Stato hanno annunciato che rischio i collegamenti con le isole
con i mezzi pubblici o in treno: tra venerdì 30. Il concomitante resteranno comunque garantiti i maggiori, dalle 8 del 30 novembre
giovedì e venerdì è previsto lo sciopero delle attività di supporto servizi essenziali nelle fasce orarie alla stessa ora del 1 dicembre.

L’Ilva chiude tutto CLASSIFICA DELLE CITTÀ

E a Taranto
A LA RICORRENZA 13ENNE MORTA NEL 2010

SUICIDIO
A ROMA Yara 2 anni dopo
si vive peggio
In 5 mila a casa La migliore
è Bolzano
tra errori e fatalità
«Ma ora l’indagine
Impianti occupati Senza dubbio avranno
pesato anche le recenti vi-
cende legate al polo siderur-
gico dell’Ilva. Fatto sta che
La madre
del 15enne
S
si è complicata»
DANIELE VAIRA
Taranto è la provincia italia- «La scuola
Arrestati i vertici dell’azienda: deciso lo stop na dove si vive peggio: se-
condo la classifica annuale
ha taciuto»
Teresa Manes, Yara Gambirasio, 13enne di Brembate di
E pure Vendola finisce nell’inchiesta pugliese stilata da Il Sole 24 Ore, Ta-
ranto occupa il poco onore-
la madre
di Andrea,
Sopra (Bergamo), scompare il 26 novembre
2010 e viene ritrovata morta 3 mesi dopo a Chi-
vole 107o posto. Il risultato è il 15enne gnolo d’Isola, a pochi chilometri di distanza. A
la combinazione di una serie romano che si due anni dalla tragedia (ieri) le indagini e le pi-
FRANCESCO RIZZO di parametri presi in conside- è impiccato ste hanno portato a un indagato, ma senza certez-
razione: la provincia puglie- forse perché ze. «La ragazzina è stata una vittima occasiona-
Tutti i lavoratori a casa, se si ferma al 94o posto per «accusato» dai le, incrociata per caso dall’assassino», ci spiega il
tutti in ferie. Finché ci sono le tenore di vita e in servizi-am- compagni di criminologo Massimo Picozzi. Ad uccidere la stu-
ferie. Poi, chissà. È la risposta biente-salute e al 95o nella essere gay, dentessa i colpi di un’arma da taglio e il freddo.
dell’Ilva all’inchiesta «Envin- voce affari e lavoro, regi- attacca di E, a complicare il quadro del delitto, persino un
ronment sold out», ovvero «Am- strando i risultati peggiori in nuovo la scuola elemento casuale come un fulmine che aveva
biente svenduto», che ieri ha tempo libero e popolazione del figlio, il liceo bruciato la videocamera presente nella piazza di
portato a 7 arresti e 2 avvisi di (rispettivamente 104o e 103o Cavour della Brembate da cui era transitata la giovane.
garanzia, colpendo nomi eccel- posto). L’unico risultato ap- Capitale:
lenti: manette per l’a.d. Fabio prezzabile è quello dell’ordi- «Nessuno ci ha Le fasi L’unico sospettato è Mohammed Fikri, 25
Riva, ieri irreperibile, in cella ne pubblico (54o posto gra- informato, anni, marocchino emigrato in Italia, che era fini-
l’ex direttore dello stabilimen- zie ai modesti casi di scippi, neppure quando to anche in carcere per via di un’intercettazione
borseggi, rapine e truffe). tradotta, però, in modi diversi dagli interpreti.
to Luigi Capogrosso e l’ex con- il preside ha
Per la provincia pugliese si Una telefonata, nei giorni seguenti alla sparizio-
sulente Girolamo Archinà, do- fatto rimuovere
tratta di un declino notevo- ne di Yara, in cui sembrava dicesse «che Allah mi
miciliari per il patron del 23esi- le: lo scorso anno era al 100a dai muri la
perdoni, non l’ho uccisa io». Le successive tradu-
mo produttore mondiale di ac- posto per qualità della vita. scritta: "non vi zioni hanno evidenziato che il 25enne non ha
ciaio, Emilio Riva, già arrestato La palma di provincia più vi- fidate del mai pronunciato la parola «uccidere», il Dna tro-
il 26 luglio. Ma l’indagine ha vibile d’Italia spetta a Bolza- ragazzo coi vato sul corpo della ragazzina non corrisponde-
portato anche al blocco di pro- no, che sale in classifica ri- pantaloni rosa, va al suo e in più l’uomo ha un alibi. Su di lui
dotti già destinati alla vendita, spetto al 2011 (quando era è frocio". sono in corso però ulteriori accertamenti. Le in-
considerati profitto di reati per- al secondo posto). Argento e Nessuno ci ha dagini ora puntano su Gorno, sempre nella Ber-
bronzo vanno a Siena e Tren- detto che ci gamasca. Sulla scorta delle migliaia di compara-
to, Milano e Roma salgono fossero zioni del Dna trovato sul corpo di Yara, gli investi-
I domiciliari entrambe un paio di scalini problemi di gatori hanno identificato un uomo che visse in
per il patron Riva, (in posizione numero 17 e integrazione, paese e morì nel 1999, Giuseppe Guerinoni, il
21). Ma c’è sempre di me- ora voglio quale aveva un profilo genetico somigliante a
in cella altri tre. sapere» quello dell’assassino. Il Dna è stato comparato
glio, almeno secondo il setti-
Giovedì il tavolo manale inglese Economist. con quello della sua famiglia e non è emerso nul-
con il governo Secondo cui il miglior Stato la. Da qui l’ipotesi che abbia un figlio illegittimo.
Il presidio degli operai, ieri sera davanti all’ingresso dell’llva di Taranto ANSA dove nascere è la Svizzera, «Si sta cercando di identificare anche la madre
seguita a ruota da Australia attraverso l’analisi del Dna mitocondriale, ma è
ché realizzati nei 4 mesi in cui re un pericolo per la salute pub- tenuare una perizia, mentre il e Paesi scandinavi. In questa tutto molto difficile», conclude Picozzi.
l’area a caldo dello stabilimen- blica. Ma i sindacati, che giove- presidente Bruno Ferrante e il graduatoria l’Italia si colloca © RIPRODUZIONE RISERVATA
to era sotto sequestro. L’Ilva re- dì saranno ricevuti dal gover- dg Adolfo Buffo risultano inda- solamente al 21o posto, die-
agisce fermando i 5 mila lavora- no, hanno occupato gli impian- gati. Ma ai domiciliari c’è pure tro alla Germania e agli Usa
tori tarantini dell’area a freddo, ti e indetto uno sciopero: ieri se- l’ex assessore all’Ambiente del- (a pari merito al 16o posto)
i cui badge sono stati bloccati. ra erano 550 i lavoratori in pre- la Provincia di Taranto Michele ma davanti a Francia, Spa-
In 4 giorni, scatterà il «rosso» sidio. Secondo Confindustria, Conserva (Pd). E, intanto, gna e Gran Bretagna.
per lo stabilimento di Genova, invece, non si tiene conto degli emergono contatti fra Archinà
e, in 2 settimane, per quello di investimenti dell’Ilva per inqui- e il governatore della Puglia Ni-
Novi Ligure (Alessandria). Infi- nare meno. Resta l’inchiesta chi Vendola. Che sarebbe il «re-

21
ne, stop a Marghera (Venezia). della procura di Taranto per as- gista» delle pressioni esercitate
Significa lasciare a casa 7.500 sociazione per delinquere, disa- per «far fuori» il direttore gene-
lavoratori, il 20% degli occupa- stro ambientale, concussione. rale dell’Arpa Puglia, Giorgio
ti nel settore in Italia. L’accusa è aver tentato di na- Assennato, autore della relazio- il posto in classifica
scondere i danni ambientali. ne sulle emissioni inquinanti Nella graduatoria dell’
Sciopero L’Ilva spiega che il se- Coinvolti personaggi di primo dell’Ilva. In un’intercettazione «Economist» sui Paesi dove
questro della produzione ordi- piano dell’azienda, come Ar- del 6 luglio 2010, Vendola (che è meglio nascere, l’Italia
nato dai pm comporta «l’impos- chinà, che avrebbe corrotto l’ex ora smentisce) rassicura Ar- si piazza in 21a posizione:
sibilità di commercializzare i rettore del Politecnico di Taran- chinà: «State tranquilli, non è prima è la Svizzera
prodotti e la cessazione di ogni to Lorenzo Liberti (ora ai domi- che mi sono scordato...». Yara Gambirasio sparì da Brembate (Bg) il 26 novembre
attività» e sostiene di non crea- ciliari) con 10mila euro per at- © RIPRODUZIONE RISERVATA 2010. Il suo corpo fu trovato 3 mesi dopo: aveva 13 anni

NELLA FORESTA NERA IN UN DEPOSITO DI LEGNAME


Lafoto
Germania, fabbrica in fiamme
Il video di Breivik Muoiono 14 lavoratori disabili
La strage di Oslo La Germania è sotto
shock. Quattordici persone
trasmessa in tv sono morte e almeno sette
sono rimaste ferite, in un
Per la prima volta, la tv devastante incendio che ha
pubblica norvegese Nrk ha investito, ieri, un laboratorio
trasmesso le immagini dove lavorano persone disabili
dell’attentato in cui Anders a Titisee-Neustadt, nella regione
Breivik (nella foto a destra, della Foresta Nera. La tragedia,
Ansa) il 22 luglio 2011 ha ucciso è accaduta verso le 14, in
77 persone, a Oslo e Utoya. seguito ad un’esplosione in un
La sequenza è stata catturata magazzino di legname, che ha
dalle telecamere a circuito causato l’incendio del tetto, con Due vigili del fuoco tedeschi
chiuso e mostra il 33enne lo sviluppo di un denso fumo. Il mettono in salvo un ragazzo AFP
xenofobo nazionalista mentre laboratorio, situato in un edificio
parcheggia l’autobomba (nella di quattro piani costruito dalla dell’esplosione erano 50 i disabili
foto cerchiata, più a destra) Caritas nel 1970, ospita 120 dentro l’edificio. I pompieri e i
nella capitale norvegese, disabili fisici e mentali, i quali soccorritori hanno portato in
ai piedi della torre di diciasset- lavorano legno, metalli e salvo con maschere antigas la
te piani che ospita gli uffici montano componenti di maggior parte delle persone
del capo del governo. apparecchi elettrici. Al momento all’interno della struttura.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
38
stadio San Siro di Milano, sola cartoni animati che per festeg-
ALTRI MONDI WILLIAMS IN ITALIA
Robbie a San Siro:
data italiana del suo tour europeo,
in 15 tappe, al via da Manchester il
30 ANNI IN UN COFANETTO
La D’Avena fa festa
giare il traguardo uscirà oggi con
un cofanetto «30 e poi...Parte
concerto il 31 luglio 19 giugno. I biglietti per lo show con le migliori sigle Prima». I tre cd contengono
milanese saranno in vendita da le migliore sigle dei cartoni
Se amate Robbie Williams venerdì alle 10. Il cantante, che Oltre 700 canzoni incise, 6 animati più famosi degli anni ’80,
(nella foto Reuters), segnatevi la non organizzava un tour da oltre 6 milioni di dischi venduti e 30 anni ’90 e ’2000. Dai «Puffi» a
data del 31 luglio: quella sera il anni, lancerà il nuovo singolo, di carriera: stiamo parlando di «Pollon», passando per «Sailor
cantante inglese si esibirà allo «Different», il 17 dicembre. Cristina D’Avena, la regina dei Moon» fino ai «Pokemon».

Low cost e interattiva A


LE SERIE DEL FUTURO
Diversamente
CHARLIE, affabile
UN REGALO DIARIO DI UN’INVALIDA

Ora la fiction è sul web


A LINDSAY LEGGERMENTE ARRABBIATA

DI FIAMMA SATTA )
Fantascienza, humor, impegno: spopolano le storie sulla Rete Quel muretto
Dal boom di Freaks! allo sbarco in tv della spagnola Malviviendo dell’Ara Pacis
FILIPPO CONTICELLO
ciato Guglielmo Scilla, Willwo-
sh, come scrittore e attore ben
più urgente
TRAME GIOVANI QUANTE NOVITÀ ONLINE
Dove non arrivò la tv, po- 1
oltre il web, ma è stato lui a
firmare i nuovi episodi: da ot-
degli scivoli
tè la Rete. Anche alla voce fic- tobre i 5 freaks romani dotati S Sono appena tornata da
tion, che nella testa dello spet- di superpoteri sono così finiti Da Sheen Lecce, città splendida. Sapete,
tatore rimanda subito alla sa- anche su Deejay Tv. Ma è su 100 mila però, cosa mi ha colpito, più
cralità del telecomando. E in- YouTube che le serie spiegano dollari del particolare colore della
vece, da un po’, registi, sceneg- le vele: dapertutto cresce la vo- per la Lohan pietra con cui è costruita,
giatori e attori arguti cercano glia di interagire, commenta- Gesto galante delle facciate dei palazzi, del
alternative e Internet è il mez- re e condividere. Anche per dell’attore Duomo o dei rosoni di Santa
zo migliore per azzardare. questo con il passaparola ha Charlie Sheen Croce? Gli scivoli ad ogni
L’avanguardia ha due parole: avuto successo la serie Kubri- (foto in alto), passaggio pedonale.
«web serie», progetti indipen- ck: nome da cinefili, ma il te- che ha regalato Certamente più di Roma
denti annaffiati da pochi soldi ma è la pornografia. Prodotto 100 mila appena definita dal Times la
e tante idee. Ormai spopolano da Magnolia, è la storia di tre dollari alla città più pericolosa d’Europa.
anche da queste parti e, par- aspiranti videomaker costretti scapestrata Aggiungerei la «più incivile».
tendo da YouTube, si prendo- a girare un film hard con con- collega Lindsay E il sindaco Alemanno non
no la televisione vera. La novi- seguenze imprevedibili (alto Lohan (sotto), ne fa una giusta. Ora ha
tà più fresca arriva, ad esem- il rischio di essere scoperti dal- per aiutarla anche approvato un
pio, dalla Spagna: Malvivien- la nonna presente in casa al a coprire intervento di abbassamento
do è la storia di quattro sivi- momento del ciak). Tra gli at- circa la metà del muretto dell’Ara Pacis che
gliani che impiegano le giorna- tori, ce n’è uno piuttosto cono- dei suoi debiti tante critiche aveva suscitato
te al confine tra legalità e ille- sciuto, Lorenzo Richelmy, con il fisco. all’epoca del suo innalza-
galità. Di clic in clic, è diventa- 22enne star de I liceali, tradi- mento perché ostruisce la
I due si sono
ta un fenomeno da 28 milioni zionalissima serie tv. Come vista di due chiese barocche.
2 3
lui, anche Matteo Branciamo-
conosciuti sul
di visualizzazioni e il bello è Sono la prima a riconoscere
che una puntata costa quanto re ha scelto di assaggiare la no- set di «Scary
che quel muretto, architetto-
la pausa pranzo nei veri set: vità: ha partecipato al nuovis- Movie 5» e lei nicamente parlando, è un
40 euro circa. Adesso ogni simo The last day, fiction firma- gli ha confidato insulto alla bellezza di
martedì va in onda in seconda ta dallo scrittore e regista Mar- i suoi guai. quell'angolo della Capitale
serata su La3 (canale 143 di co Costa, e tutta ambientata Sheen si ma vi pare questo il
Sky), che ha comprato i diritti durante una cena tra amici. è quindi sentito momento di buttare 800 mila
in esclusiva per l’Italia. Ha avuto fortuna Il Corso di in dovere euro (tanto costa il "ritocco")?
Cazzotti del Dr. Johnson, di aiutarla. Del Perché non impiegare quei
Spiegano le vele Il movimento web-fiction a metà strada tra il resto, il figlio soldi per costruire scivoli nei
sembra effervescente: nel ma- demenziale e i film di Bruce del grande marciapiedi? Con quella cifra
re magnum del web le serie na- Lee, mentre in Lost in google si Martin Sheen se ne potrebbero fare pochi?
scono e muoiono alla velocità punta su fantascienza e inte- vantava stipendi Meglio anche un solo scivolo
della luce, anche se qualcuna rattività: i commenti più origi- da 1 milione in più che niente. E "niente"
rimane felicemente a galla. In nali ad ogni puntata sono stati e 250 mila a Roma, rispetto a interventi
Italia Freaks! è diventata ma- utilizzati per gli episodi succes- dollari per abbattere le barriere, è
teria di culto per chi surfa sul- sivi. In questa serie assai clicca- a episodio per un concetto diffuso. Ma forse
la Rete: Willwosh, Canesecco ta il protagonista digita «Goo- la sit-com il sindaco vuole passare
e Nonapritequestotubo (su gle» su Google e viene risuc- «Due uomini alla Storia. Dopo la Basilica
YouTube si fanno chiamare co- chiato in una realtà parallela: e mezzo» di Massenzio, l'Arco di
sì) si sono mossi tra horror e il piccolo inconveniente può Costantino, il Teatro di
humor raggiungendo otto mi- 1 Il cast della web-serie spagnola «Malviviendo», in onda ogni martedì capitare sul web, non certo in Marcello, le Terme di
lioni di visualizzazioni per la su La 3 2 Andrea Poggioli, tra i protagonisti di Freaks!, arrivato alla televisione. Caracalla, ora il Muretto
prima stagione. Il boom ha lan- seconda stagione 3 Un’immagine della serie su YouTube «Lost in Google» © RIPRODUZIONE RISERVATA di Alemanno. Voila!

IN BENEFICIENZA CON IL RICAVATO VERRÀ COSTRUITA UNA CASA ACCOGLIENZA PER GLI ORFANI IL SET DEL NUOVO FILM Golosità
Londra in tilt
Mr Brown per i bimbi di Haiti A Trafalgar
«Con un disco regalo sorrisi» atterra Cruise
Sul set c’è Tom Cruise
L’ex delle «Iene», Iene riparte con una nuova av- e gli inglesi blindano Trafalgar
ventura di solidarietà: è stato Square: la celebre piazza
Pellizzari, nei panni pubblicato The Man with the del centro di Londra
Mac (l’impermeabile che in- domenica mattina è infatti
del prof d’inglese dossa sempre Mr Brown) il
per un cd benefico nuovo cd per Haiti. Si trova
rimasta chiusa al traffico
per permettere l’atterraggio «Re Panettone»
nei negozi di dischi (5 euro, di un elicottero della RAF. A I più buoni?
registrato nell’isola con Universal) ed è, appunto, bordo, appunto, c’era l’attore
il seguito di Mister Brown is americano, protagonista di A Milano e Amalfi
back in town, l’album che ha «All You Need is Kill» (che
STEFANIA ANGELINI venduto 60 mila copie. «Per- uscirà nel 2014): la piazza era Successone (18.000
ché comperarlo? Perché ci rac- cosparsa di veicoli militari presenze) per la 5a edizione
La soddisfazione più conta una storia di disagio, re- e Cruise indossava l’uniforme. di Re Panettone, festival lan-
grande, per Andrea Pellizza- galandoci dei sorrisi: ho regi- Il film racconta l’epopea di un ciato da Stanislao Porzio,
ri, impegnato in prima linea strato il disco con 15 bambini soldato contro gli alieni che ha radunato a Milano 36
nel progetto della fondazione che saranno proprio quelli che hanno invaso la terra. dei migliori pasticceri italiani.
Francesca Rava per i bimbi di ospitati nella nuova casa orfa- Inevitabilmente la scena È stata l’occasione per
Haiti, è stato tornare nell’isola notrofio che costruiremo con Andrea un video che racconta l’avven- ha paralizzato il traffico gustare panettoni, anche se
e vedere realizzato, nella casa il ricavato del disco». Oltre al Pellizzari (Mr tura dei bambini che Mr della città, facendo infuriare alcuni non potrebbero
di accoglienza costruita con i brano contenuto nel cd e ispi- Brown) con un Brown ha portato sulla Nave non poco i cittadini. Pare chiamarsi così tanto si sono
proventi del suo pri- rato alla celebre bimbo haitiano Italia. «C’è ancora tanto da fa- inoltre, come scrive il «Sun», allontanati dalla tradizione. I
mo disco benefico, The cat came nel video re sull’isola — spiega Pellizza- che il divo hollywoodiano laureati 2012 (premio
il murales colora- back scritta da di «The Man ri — le macerie dopo il terre- abbia portato con sé anche PanGiuso) sono Maurizio
tissimo della cover Harry S. Miller with the Mac». moto sono state rimosse ma la figlia Suri e non si sia fatto Bonanomi (pasticceria Merlo,
dell’album. E ades- nel 1893, accom- A sinistra, l’emergenza è altissima: 300 mancare nulla: Cruise ha Pioltello, Milano) e Salvatore
so Mr Brown, il pagnata alle mu- la copertina mila persone vivono sotto le prenotato un’ala intera di De Riso di Tramonti, sulla
personaggio del siche della Banda del cd, tende. Per fortuna gli aiuti arri- un albergo e avrebbe fatto costa amalfitana, a conferma
buffo maestro musicale della (Universal, vati delle piccole fondazioni dipingere di rosa la stanza che i panettoni di qualità
d’inglese nato Marina militare 5 euro) sono andati a buon fine ...». che ospita la bimba di sei anni. sono ovunque.
quando era alle italiana, c’è anche © RIPRODUZIONE RISERVATA
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
39

ALTRI MONDI
Oroscopo 21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8 24/8 - 22/9

LE PAGELLE Ariete 7+ Toro 7 Gemelli 8 Cancro 6,5 Leone 7 Vergine 6


Il lavoro vi promette Giornata edonistica IL MIGLIORE La stanchezza c’è, Proposte e buone Il morale è spento,
sostegni mirabili, e sensuale, Vi s’appropinquano l’aiuto altri latita. Ma notizie arrivano. Così ma il lavoro s’accende.
ogni genere di caratterizzata da piccoli grandi colpi di voi siete sotto l’egida vi rasserenate. Di successo. Anche se
contatto, affari una gestione utile dei glutei e attestati di di Saturno, che tutto E mettete in mostra stressa. I sentimenti
e colloquio premia. vostri soldi. Lo stress stima da più parti. vi fa conquistare. i vostri talenti. Anche appagano mucho,
Sudombelico già non manca, ma la Siete fighi, bravi, Sudombelico fornicatori. Amicizie le performance
DI ANTONIO CAPITANI natalizio, luminescente. fornicazione vi relaxa. persuasivi. E suini più guizzanterrimo. utilissime. suine di più.
che mai. Uau.
23/9 - 22/10 23/10 - 22/11 23/11 - 21/12 22/12 - 20/1 21/1 - 19/2 20/2 - 20/3
Bilancia 7,5 Scorpione 6- Sagittario 5,5 Capricorno 7 Acquario 7+ Pesci 6-
MICHEL PLATINI
Lavoro, viaggi e svaghi Scacciate i pensieri Ansie e zavorre Con metodo e pragma- Arriva la fortuna, Avere a che fare con
hanno elevate cupi, che fanno peggio zebedeiche sono Il presidente della tismo stravincete nel s’evidenziano i vostri voi sarà come avere
possibilità di dell’escherichia coli. tante. Da quelle Uefa è nato a Joeuf, lavoro. Non eccedete zebedei: ciò va a un foruncolo fra i
successo, mentre gli Meglio la fiducia e la amorose a quelle di in Francia, il 21 giugno però con pignolerie beneficio del vostro glutei: controllate
invidiosi are schiatting. propositività. lavoro e di soldi. La 1955. Ha giocato e capricornate varie. lavoro e dell’amore. l’umore, non dilagate
Soldi e fornicazione Effervescenze suine fornicazione viene nel Nancy, nel Saint Sudombelico muy Esitazioni suine in lagne! Lavoro ni,
confortano. vi vivificano. pure male. State su. Étienne e nella Juve tempista. v’assalgono, però. amorsuino sì.

Televisioni in chiaro Gazzetta.it


RAIUNO RAIDUE RAITRE CANALE 5 ITALIA 1 RETE 4 LA 7 IL SONDAGGIO
9.00 TG1 6.40 CARTONI 8.00 AGORÀ 8.50 MATTINO CINQUE 6.40 CARTONI 9.50 CARABINIERI 7.30 TG LA7 Harakiri Ferrari
10.00 UNOMATTINA 10.00 TG2 INSIEME 10.10 LA STORIA SIAMO NOI 10.00 TG5 '12 - ORE 10 8.45 ER - MEDICI 10.50 RICETTE DI FAMIGLIA 9.55 COFFEE BREAK o trionfo Red Bull?
12.00 LA PROVA DEL CUOCO 11.00 I FATTI VOSTRI 11.00 CODICE A BARRE 11.00 FORUM IN PRIMA LINEA 11.30 TG4 11.00 L’ARIA CHE TIRA Vota il sondaggio
13.30 TG1 13.00 TG2 11.30 BUONGIORNO ELISIR 13.00 TG5 10.30 MIAMI MEDICAL 12.00 DETECTIVE IN CORSIA 12.30 I MENÙ DI BENEDETTA
14.10 VERDETTO FINALE 14.00 SELTZ 12.00 TG3 13.40 BEAUTIFUL 12.10 COTTO E MANGIATO 12.55 LA SIGNORA IN... 13.30 TG LA7 La Rossa e Alonso hanno
15.15 LA VITA IN DIRETTA 14.45 SENZA TRACCIA 12.45 LE STORIE 14.10 CENTOVETRINE 12.25 STUDIO APERTO 14.00 TG4 14.05 CRISTINA PARODI dilapidato i 39 punti di
16.35 TG PARLAMENTO 15.30 COLD CASE 13.10 LA STRADA PER... 14.45 UOMINI E DONNE 13.00 SPORT MEDIASET 14.45 FORUM 16.30 IL COMMISSARIO
vantaggio che avevano
16.45 TG1 16.15 NUMB3RS 14.00 TGR - TG3 16.20 POMERIGGIO CINQUE 13.40 CARTONI 15.30 HAMBURG CORDIER
18.20 I MENÙ DI BENEDETTA dopo Monza: harakiri
17.00 ZECCHINO D'ORO 17.00 LAS VEGAS 15.10 LA CASA NELLA... 18.00 TG5 '12 - 5 MINUTI 15.00 TELEFILM 16.35 I DANNATI E GLI EROI
17.10 CHE TEMPO FA 18.15 TG 2 16.00 GEO & GEO 18.05 POMERIGGIO CINQUE 16.50 NATIONAL MUSEUM 18.55 TG4 19.15 G’ DAY o solo merito di Vettel?
18.50 L'EREDITÀ 18.45 SQUADRA SPECIALE 18.10 METEO 3 18.50 AVANTI UN ALTRO! 17.45 TRASFORMAT 19.35 TEMPESTA D'AMORE DI GEPPI CUCCIARI
20.00 TG1 19.35 IL COMMISSARIO REX 19.00 TG3 - TGR - BLOB 20.00 TG5 18.30 STUDIO APERTO 20.30 WALKER 20.00 TG LA7 LA GALLERY
20.30 AFFARI TUOI 20.30 TG2 20.35 UN POSTO AL SOLE 20.40 STRISCIA LA NOTIZIA 19.20 C.S.I. TEXAS RANGER 20.30 OTTO E MEZZO
21.10 LE MILLE 21.05 CRIMINAL MINDS 21.05 BALLARÒ 21.10 A NATALE MI SPOSO 21.10 DEATH RACE 21.10 LO SPETTACOLO 21.10 GREY’S ANATOMY Nfl, le cheerleader
E UNA NOTTE Telefilm Attualità Film Film DELLA NATURA Telefilm
22.40 COLD CASE - 23.20 VOLO IN DIRETTA 23.30 DICK & JANE: 23.50 I BELLISSIMI DI R4 23.55 OMNIBUS NOTTE
si rasano a zero
23.20 PORTA A PORTA 23.30 XXX 2:
0.55 TG1 - NOTTE DELITTI IRRISOLTI 0.00 TG3 LINEA NOTTE OPERAZIONE FURTO THE NEXT LEVEL 23.55 BLU PROFONDO 1.00 TG LA7 SPORT per solidarietà...
1.25 CHE TEMPO FA 23.15 TG2 0.10 TG REGIONE 1.30 TG5 - NOTTE 1.30 SPORT MEDIASET 2.00 TG4 NIGHT NEWS 1.05 PROSSIMA FERMATA
1.30 CINEMATOGRAFO 23.30 RAI 150 ANNI 1.00 METEO 3 2.00 STRISCIA LA NOTIZIA 1.55 NIP/TUCK 2.40 GIULIETTA 1.20 MOVIE FLASH
SPECIALE TORINO LA STORIA SIAMO NOI 1.05 GAP CROSSOVER 2.50 UOMINI E DONNE 2.35 STUDIO APERTO DEGLI SPIRITI 1.25 LA7 DOC

Film sul
Digitale Terrestre Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre
3.30 INDIANA - 10.00 CALCIO: 20.30 CALCIO: 16.30 RUGBY: INGHILTERRA - 18.15 CALCIO:
PREMIUM IN DIRETTA NORTH CAROLINA ATALANTA - GENOA JUVENTUS - CHELSEA SUDAFRICA MANCHESTER
NCAA Serie A. Highlights Champions League. Highlights Test Match UNITED - QUEENS
13.25 I FIGLI DEGLI UOMINI CALCIO ESPN America 10.15 CALCIO: 21.00 CALCIO: PARK RANGERS
19.30 FOOTBALL: VIRGINIA -
PREMIUM CINEMA 20.45 LAZIO - UDINESE PALERMO - CATANIA MANCHESTER CITY - Premier League Guarda le foto di Crystal
HOCKEY PISTA REAL MADRID NORTH CAROLINA 21.00 CALCIO: ASTON
15.20 LA TALPA Serie A Serie A. Highlights
NCAA
Ann (nella foto) e Megan
21.00 TRISSINO - 10.30 CALCIO: Champions League VILLA - ARSENAL
PREMIUM CINEMA MP Calcio, MP Calcio HD,
GIOVINAZZO 0.30 CALCIO: Premier League
M, che si sono fatte
Sky Super Calcio, Sky Calcio 1 CAGLIARI - NAPOLI
17.00 BITTER SWEET Serie A1 Serie A LAZIO - UDINESE 22.45 CALCIO: tagliare i capelli per il
20.45 SAN MARINO -
MYA ENTELLA Rai Sport 2 12.15 CALCIO: Serie A SKY SPORT 3 LAZIO - UDINESE coach malato di cancro
17.35 I GUARDIANI Lega Pro. Prima Divisione. PARMA - INTER Serie A
DEL DESTINO Girone A Serie A 0.30 CALCIO: TIGRE -
PREMIUM CINEMA Rai Sport 1 SKY SPORT 1 15.00 CALCIO: FAN CLUB SKY SPORT 2 10.00 GOLF: BARCLAYS MILLONARIOS IL VIDEO
MILAN SINGAPORE OPEN Coppa Sudamericana
18.10 NESSUNA VERITÀ
BASKET PGA European Tour.
JOI
20.30 SIVIGLIA -
9.00 CALCIO:
15.30 CALCIO: FAN CLUB
ROMA 7.30 GOLF: WORLD TOUR Da Singapore
Utrecht, che guaio!
19.35 I SOLITI IDIOTI
LOIRET PARMA - INTER
16.00 CALCIO: FAN CLUB CHAMPIONSHIP 12.00 CALCIO: EUROSPORT Papera del portiere
PREMIUM CINEMA Serie A. Highlights PGA European Tour. Da Dubai,
21.15 UNA NOTTE
Eurolega
9.15 CALCIO:
INTER
Emirati Arabi NOVARA - LIVORNO e gol facile facile
Eurosport 2 16.30 CALCIO: FAN CLUB Serie B
DA LEONI 2 1.00 PHILADELPHIA CAGLIARI - NAPOLI 11.30 RUGBY: 10.15 SALTO CON GLI SCI:
LAZIO IRLANDA - ARGENTINA 14.15 CALCIO: Clamoroso errore in
PREMIUM CINEMA 76ERS - Serie A. Highlights 17.00 CALCIO: FAN CLUB COPPA DEL MONDO
DALLAS MAVERICKS 9.30 CALCIO: Test Match SWANSEA - HS 138. Olanda di Robbin Ruiter,
23.05 QUANDO NAPOLI 14.00 BASKET:
TUTTO CAMBIA NBA PESCARA - ROMA 17.30 CALCIO: FAN CLUB
LIVERPOOL Da Lillehammer, Norvegia. che spalanca la porta del
LOS ANGELES Premier League
PREMIUM CINEMA
Sky Sport 2 Serie A. Highlights JUVENTUS CLIPPERS - 11.00 BIATHLON: COPPA suo Utrecht all’attaccante
1.30 MICHIGAN - 9.45 CALCIO: 20.00 CALCIO: 16.30 CALCIO:
23.50 QUANDO MENO NC STATE NEW ORLEANS DEL MONDO del NEC Platje
CHIEVO - SIENA MALAGA - MILAN HORNETS BARI - MODENA Staffetta mista.
TE LO ASPETTI NCAA Serie A. Highlights
MYA ESPN America
Champions League. Highlights NBA Serie B Da Ostersund, Svezia www.gazzetta.it

GazzaMeteo Ieri min max Oggi Domani Dopodomani


A CURA DI ALGHERO 6 20 Al Nord molte piogge, rovesci e nevicate sulle Alpi. Il nostro Paese sarà in gran parte interessato da Persistenza di varie precipitazioni, seppur meno
ANCONA 7 16 Pioverà diffusamente e anche intensamente pure rovesci e temporali, con nevicate ad alta quota abbondanti e intense, con parecchia nuvolosità
sulle regioni centrali tirreniche. Sul resto del Paese su Alpi e Appennini. Temperature in prevalenza ma anche delle zone di sereno nel corso della
AOSTA 8 9 piogge più sparse e meno significative, con molte sopra le medie di fine novembre per la presenza giornata. Valori termici in diminuzione e nevicate
Trento
BARI 8 18 12 14
Trieste nubi ma qualche schiarita. di venti miti dai quadranti meridionali. sotto i 1000 metri sulle zone alpine.
Legenda Aosta Milano
BOLOGNA 9 16 7 8 Venezia 12 16
10 12
7 15
CIELO VENTI CAGLIARI 8 20 Torino
10 10 Bologna
Sole Deboli CAMPOBASSO 5 13 Genova 10 13
15 15 Ancona
Nuvolo Moderati CATANIA 8 19 10 15
Firenze Perugia
FIRENZE 7 15 11 15 6 12
Rovesci Forti GENOVA 14 15
L’Aquila
Coperto Molto forti L'AQUILA 3 12 5 13

MILANO 10 11 ROMA
Pioggia Campobasso
MARI NAPOLI 8 18 12 16 5 13 Bari
9 18
Temporali Calmi PALERMO 13 21 Napoli Potenza
11 18 3 12
Neve Mossi PERUGIA 5 13
POTENZA 4 12
Nebbia Agitati Cagliari
REGGIO CALABRIA 12 20
15 19 Catanzaro
ROMA 6 17 8 18
Il sole oggi Reggio Calabria
Il sole domani La luna
TORINO 6 10 Palermo
MILANO ROMA TRENTO 11 13
15 21 12 20 MILANO ROMA Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto
Catania
Sorge Tramonta Sorge Tramonta TRIESTE 13 15 13 20 Sorge Tramonta Sorge Tramonta
7:37 16:43 7:12 16:41 VENEZIA 9 14 7:38 16:42 7:14 16:40 14 nov. 21 nov. 28 nov. 6 dic.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2012
40
D AKti, stsofia
SH gr fil
m

O
et
Se di,

SS H uttue me
o

e o

IE TA re, rcat
R R
r

o
EXTRATIME@GAZZETTA.IT - @ETGAZZETTA
SETTIMANALE DI CALCIO INTERNAZIONALE
27 NOVEMBRE 2012 - N. 79

SOMMARIO

PRIMO PIANO
Medio Oriente
TRA MISSILI E BOMBE
SI CONTINUA A GIOCARE
L. BIANCHIN e L. GUELPA a pag. 4

Stati Uniti
FINALE MLS: L’ULTIMA
DI BECKHAM NEGLI USA
MASSIMO LOPES PEGNA a pag. 5

EUROPA L’ALLENATORE
Inghilterra ROMENO CI
STAMFORD BRIDGE GIÀ APRE LE PORTE
RIMPIANGE DI MATTEO
STEFANO BOLDRINI a pag. 7
DEL SUO CLUB
E NE SPIEGA
Spagna
LA LEZIONE DEL BARÇA IL SUCCESSO
11 CANTERANI SU 11 A UNA SETTIMANA
FILIPPO MARIA RICCI a pag. 8
DALLA SFIDA CON LA
Francia JUVENTUS. DI CUI DICE:
SPIDER AUBEMEYANG
«MILAN, HAI SBAGLIATO» «ORA È ATTREZZATA
Intervista dell’inviato IACOPO IANDIORIO a pag. 9
PER VINCERE
PIERRE-EMERICK
AUBAMEYANG, ANCHE IN EUROPA»
23 ANNI,
CON LA MASCHERA

NELLA TANA
DELL’UOMO
RAGNO

MONDO

Argentina
SCHELOTTO, IL BULLO
DEL LUPO
LUCESCU
DEI DEBUTTANTI
MARTIN MAZUR a pag. 11

Giappone
LA PRIMA VOLTA
DI HIROSHIMA
FEDERICO ZANON a pag. 11 A pagg. 2-3 intervista dell’inviato GIULIO DI FEO
2 PRIMO PIANO
EXTRATIME - 27 NOVEMBRE 2012

LA MINIERA TYMOSHCHUK ELANO FERNANDINHO


’79, centrocampista UCR ’81, centrocampista BRA ’85, centrocampista BRA
DI DONETSK
ACQUISTATO ACQUISTATO ACQUISTATO
Non solo show, anche mercato nel 1997-98 dal V. Lutsk nel 2004-05 dal Santos nel 2005-06 dall’Atl.
intelligente: lo Shakhtar per 120mila euro per 7 milioni Paranaense per
compra a poco e vende poco VENDUTO VENDUTO 7,5 milioni
(di fare cassa non ha bisogno), nel 2006-07 allo Zenit nel 2007-08 al Man. City ORA VALE
quando lo fa però sono soldi... per 14 milioni per 14 milioni 30 milioni

MIRCEA
Decatrends
DI ALESSANDRO DE CALÒ
5 RIPRODUZIONE RISERVATA
LUCESCU LUCESCU,
67 ANNI,
DA 8 ALLA
GUIDA DELLO
SHAKHTAR
DONETSK
(GETTY)

SHAKHTAR
E BORUSSIA
LE SORPRESE
CHAMPIONS

«IL MIO CALCIO


Il maestro romeno e il
giovane Klopp hanno
stupito nella prima
fase. E da febbraio...

ILLUMINATO»
RR Ci sono due squadre
al centro del palcoscenico,
in questa prima fase della
Champions. Lasciamo stare
lo storico Barça, il titanico
Real e anche la Juve, per
quanto sorprendente. Le
squadre sono due: il Borussia
In campo dà spettacolo, utilizza strutture fantascientifiche,
Dortmund del giovane Jürgen
Klopp, e lo Shakhtar Donetsk
ha già quasi vinto il campionato e messo sotto il Chelsea,
del vecchio maestro Lucescu.
Tra i due tecnici — 45 anni
tutti vogliono le sue star. Mircea ci guida tra i segreti dello
contro 67 — c’è in mezzo una
generazione, ma sul campo
Shakhtar: «Troppo facile spendere 100 milioni per i migliori.
non si vede. Con le loro
maglie ben visibili anche
Noi li prendiamo giovani, li cresciamo e i risultati li vedete...»
nella