Sei sulla pagina 1di 27

CRONACHE di NAPOLI WWW.CRONACHEDINAPOLI.

ORG
Il quotidiano indipendente dell’informazione partenopea
Direzione, redazione: LIBRA EDITRICE soc. coop. a r.l., S.S. Sannitica km. 19,800 - Centro Tamarin - 81025 Marcianise (Ce) - Tel. 0823.581055 - 0823.581005 - 0823.821165 - Fax 0823.821725
Anno XII - Numero 94
Prezzi di vendita in abbonamento: sette numeri a settimana: annuale Euro 230,00; semestrale Euro 120,00; trimestrale Euro 65,00 - Arretrati Euro 2,00 - Concessionaria esclusiva per la pubblicità: Martedì 6 Aprile 2010
Publikompass Spa - Via dell’Incoronata, 20/27 - Napoli Tel. 081/4201411 - Poste Italiane S. p. A. spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/04 n. 46 art. 1 comma 1 DCBC Napoli) San Marcellino m.
Ufficio diffusione: Spreading Service - Via Epomeo, 63 - Napoli - Tel. 081.7283439-7672382
Euro 1,00

La vittima è una tedesca. Pedinata e aggredita in via Caracciolo nei pressi dell’hotel Royal

Resiste allo scippo, turista ferita


Ha reagito al raid, i malviventi l’hanno trascinata sull’asfalto: ha rimediato la frattura di 4 costole
Nella foto a
Ha preteso 100 euro dal titolare Beverello blindato Sull’epi-
destra il
e controlli in periferia, sodio E’ accaduto a Capodichino,
venticin-
quenne di un esercizio commerciale fermi e denunce
indagano
gli agenti i banditi stavano cercando
Angelo
Bruno vici- ma al posto del negoziante tra S. Giovanni e i Quartieri
di polizia
della que- di impossessarsi dello scooter
no al clan
Ascione ha trovato gli investigatori NAPOLI - I risultati dei
servizi organizzati per
stura di
Napoli di un giovane di Secondigliano
garantire tranquillità ai
Riscuote il pizzo in nome degli Ascione visitatori italiani e stranieri
e per garantire sicurezza e Ispettore in borghese sventa
serenità, hanno portato ad

L’ingresso dell’ospedale
Venticinquenne catturato dai militari un totale di sette fermi e
37 denunce tra la periferia
e il centro di Napoli. Que-
la rapina di un ciclomotore
Per gli inquirenti è un uomo ERCOLANO - Si è presentato in un I malviventi erano in tre NAPOLI - Malviventi armati hanno



• La donna è stata di fiducia del ras Natale Dantese
esercizio commerciale del centro per
riscuotere il pizzo pasquale. Ma oltre
sto è quanto accertato dai
carabinieri che hanno ed impugnavano un’arma
tentato di depredare un minorenne del
suo motorino. Messi in fuga da un’a-
medicata al Vecchio al titolare si è trovato di fronte i cara- messo in campo decine di zione eroica e spericolata allo stesso
L’operazione è stata portata uomini per il controllo del Hanno speronato il ciclomotore

binieri che lo hanno arrestato. tempo di un ispettore della squadra


Pellegrini territorio. mobile libero dal servizio.


A Pagina 8
a termine sabato pomeriggio A Pagina 16 A Pagina 7 poi l’intervento del poliziotto A Pagina 9

E’ originario del borgo Sant’Antonio Abate Acerra, in manette un imprenditore di 42 anni: è accusato di tentato omicidio
Spacciava dosi di marijuana
Pusher intercettato al Vasto Spara per fermare una lite tra bambini
I carabinieri hanno rinvenuto sette bossoli calibro 9x21. ‘Sparita’ la pistola, forse gettata in un canale
Il ventinovenne trovato in possesso ACERRA - Una lite tra due
di 12 grammi di droga e di 1140 euro File agli imbarchi dei traghetti e traffico in costiera Sant’Anastasia, in calo la partecipazione alla processione Giugliano ragazzi sfocia in tentato omi-
cidio con il padre di uno dei
Esodo di Pasquetta, i napoletani Madonna dell’Arco, 15mila in festa Nuova base Nato, due che cerca di risolvere la
Emergenza il primo cittadino
contesa sparando contro i
familiari dell’altro giovane.
carceri, hanno preferito le gite al mare ‘Fujenti’ in lacrime ai piedi dell’icona Pianese scrive
E’ accaduto ad Acerra, nel
Napoletano, dove i carabinie-
Alla fine Ieri si è
delegazione hanno svolta a Berlusconi ri hanno sottoposto a fermo
un imprenditore, Francesco
scelto come ogni
dei Radicali quasi tutti anno la Il sindaco: si rischia Gioia di 42 anni, con l’accusa
di tentato omicidio.
la gita al consueta il collasso urbanistico
in visita mare: è
stato
processio- A Pagina 10 A Pagina 10
ne dei
alla casa questo
il fineset-
‘fujenti’ al
santuario
circondariale timana della

di Poggioreale
pasquale
dei vacan-
Madonna
dell’Arco a
Arzano, associazione per delinquere:
Sotto chiave dosi di ‘erba’
L’appello di Marco Pannella
al guardasigilli Alfano
zieri
napoletani
Sant’Ana-
stasia nuova ordinanza per Domenico Russo
A Pagina 5 Primo Piano a Pagina 15 A Pagina 11
A Pagina 9 A Pagina 9

NAPOLI A PAGINA 6 Sant’Antimo Il gesto dettato da futili motivi. La consorte è stata operata Pompei Nel mirino una casalinga di 36 anni
Tenta un ‘cavallo di ritorno’,
Fisco, un terzo dei morosi
rateizza: in Campania Prende a martellate la moglie, dentro
SANT’ANTIMO - L’han-
ventisettenne si ritrova in cella
POMPEI - Prima ha
oltre 80mila domande Qualiano Stupefacenti, no trovato in un forte stato
di agitazione, sporco di
Nola rapinato una donna della
sua macchina, poi ha cer-
Torre del Greco
Quarantottenne trentenne sangue. Non era il suo. Era Dal Comune cato di rivendere la vettu-
ra alla vittima - una tren-
Coppia finisce
NAPOLI CALCIO ALLE PAGG. 19, 20 E 21 finisce sotto di Melito quello della moglie. La
compagna di vita che ‘per via libera taseienne del posto -
estorcendole denaro
in tribunale
futili motivi’, vale a dire
Sei finali per la Champions, processo si ritrova per nulla, aveva tentato di la piano secondo la tecnica del
cosiddetto ‘cavallo di
per furto
sprint con Juve, Palermo e Samp per contrabbando coi ferri ai polsi uccidere poco prima. L’a-
veva fatto in uno dei modi commerciale ritorno’. In manette è
finito Ferdinando Ingeni-
di pomidoro
Sequestrati quasi 600 Dovrà scontare una pena più cruenti, prendendola a La scelta condivisa anche to, ventisette residente a Si tratta di due uomini
La carica di Hamsik: crediamoci pacchetti di sigarette
A Pagina 12
di 2 anni e 8 mesi di cella
A Pagina 12
martellate. dai membri dell’opposizione
A Pagina 15
Pompei. residenti a Portici
A Pagina 17
A Pagina 12 A Pagina 17
CRONACHE di NAPOLI CRONACHE di NAPOLI
S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 - 0823.581005
- 0823.821165
Sito web: www.cronachedinapoli.org

Pagina 2
CRAOttualità
NACHE S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 - 0823.581005
- 0823.821165
Sito web: www.cronachedinapoli.org

Martedì 6 Aprile 2010

Il capo della Protezione civile: è stato fatto tutto il possibile, l’Italia ha affrontato e vinto una sfida gigantesca L’ex ministro Veronesi: incostituzionali le parole di Cota e Zaia

La pillola abortiva spacca pure il Pdl,


Sisma, l’Aquila ricorda i suoi morti offensiva delle donne del centrodestra:
non si deve rinunciare al libero arbitrio
ROMA (Tiziana dell’Isola) - Sulla pillola ‘Ru486’, che
Veglia in Abruzzo ad un anno dal terremoto che ha causato 308 vittime
di Mario di Napoli ni che si è tradotta in un aiuto concreto da
da domani sarà operativa al ‘Policlinico’ di Bari, si è aper-
to un altro scontro, interno al Popolo della Libertà. Dopo la
bufera seguita alle dichiarazioni dei governatori della Lega
Bertolaso: non ci viene perdonato di aver fatto fare bella figura al governo Berlusconi Roberto Cota (Piemonte) e Luca Zaia (Veneto), poi
parte di istituzioni e cittadini. I problemi non ammorbidite, a reclamare l’uguaglianza politica è stata
L’AQUILA - L’Aquila ed il suo territorio sono risolti: perché vi sono ancora persone Maria Ida Germontani, componente delle commissioni
ricordano, ieri ed oggi, il terremoto che -
nella notte tra il cinque ed il sei aprile scorsi,
alle tre e trentadue del mattino, con una scos-
sa di magnitudo 6.3 della scala Richter -
devastò la città ed i paesi della provincia, cau-
che vivono negli alberghi e, soprattutto, l’i-
dentità della città è andata persa. E’ possibile
che venga ricostruita, ma ci vorrà tempo e
tanta volontà, idee e progetti che ad oggi
mancano. E’ indubbio però che nel terremoto
Carriole, una strumentalizzazione
L’AQUILA - Nonostante l’impegno dello che sarebbero state altrettanto forti e
Finanze e Bilancio del Senato, eletta per il Pdl nella circo-
scrizione Emilia-Romagna. “Per fortuna ci sono le donne
che intervengono al momento giusto per correggere l’esu-
beranza post-elettorale dei maschi anche quando sono
governatori”, ha detto la Germontani, secondo la quale
sando trecento ed otto vittime. Il culmine dell’Aquila lo stato ha risposto nel migliore stato per L’Aquila, però, non sono manca- sarebbero state uno dei motivi della cam- “«la pillola abortiva non deve servire a discriminare poli-
delle celebrazioni si avrà proprio alle tre e dei modi: a quarantott’ore dalla scossa c’era- te e non mancano le polemiche. Come pagna elettorale che si è appena conclu- ticamente le donne, che hanno deciso di non rinunciare
trentadue di questa mattina, quando la lettura no già diecimila soccorritori e dieci mesi dimostra la rivolta del ‘popolo delle carrio- sa”. La sensazione che c’è, ha sottolinea- alla libera scelta, ovvero al loro libero arbitrio”. “Non si
dei nomi delle vittime sarà accompagnato dai dopo non c’era più una tenda. L’idea di le’. “Siamo bravissimi a distruggere tutto to, è che “non ci viene perdonato di aver faccia falsa informazione sulla pelle delle donne”, le ha
rintocchi delle campane della chiesa delle costruire a tempo di record delle palazzine quello che di buono facciamo, buttando fatto fare bella figura ad un governo piut- fatto eco Anna Maria Bernini, portavoce nazionale vica-
‘Anime Sante’, uno per vittima, mentre nella antisismiche anziché utilizzare i container, ogni cosa in politica - ha detto il capo tosto che ad un altro. E questo è abbastan- rio del Pdl. “Togliere ad una donna la possibilità d’inter-
piazza del Duomo si raduneranno mille e cin- inoltre, è stato un azzardo che poteva diven- della Protezione civile Guido Bertolaso - za doloroso ed avvilente per chi lavora rompere la gravidanza farmacologicamente, invece che
quecento persone, non di più per motivi di tare un boomerang. Ma alla fine si è rivelata io mi domando se al posto del governo di per lo stato e si sente un servitore dello chirurgicamente, è solo un’inutile punizione fisica - ha
sicurezza, mentre la cerimonia sarà seguita una scommessa vincente che, ad oggi, con- Silvio Berlusconi vi fosse stato un altro stato. Come per la vicenda dei rifiuti in detto Umberto Veronesi, ex ministro della Salute - le
dal resto della popolazione attraverso i maxi- sente una sistemazione più che dignitosa a governo, se certe reazioni e certe polemi- Campania. E questo è inaccettabile”. dichiarazioni di Cota e Zaia sono incostituzionali”.
schermi della villa Comunale e della chiesa quindicimila persone e che già altri paesi
di ‘San Bernardino’. “Tutto quello che si europei e non stanno pensando di adottare in
poteva fare, è stato fatto. Sin dalle prime ore caso di emergenze. “La risposta dello stato è
c’è stata una mobiltazione completa e con- senza precedenti nella storia del nostro
vinta di tutto il paese, che è proseguita in tutti paese, che è pieno di tragedie ricordate per
questi mesi - ha detto il capo della Protezione l’inefficienza dei soccorsi e le polemiche post
civile Guido Bertolaso - restano un migliaio emergenza - ha sottolineato Bertolaso - sta-
di persone ancora fuori casa e che presto volta abbiamo dimostrato una grande capa-
avranno un’abitazione”. Tempi lunghi, inve- cità di far funzionare tutto il sistema. Ora
ce, per la ricostruzione: “Per la ricostruzione l’Aquila deve essere ricostruita dagli aquila-
ci vorranno diversi anni. Questo lo sapeva- ni - ha detto - questo è uno slogan che è stato
mo fin dall’inizio ed abbiamo fatto la scelta utilizzato dalla politica per contrapporre
precisa e strategica di dare, intanto, a tutti qualcuno a qualcun altro. Ed invece oggi
una casa e non lasciare i cittadini nei contai- deve essere fatto proprio da tutti, in primis
ner”. Bertolaso ha ricordato che all’Aquila dalle autorità locali e da chi ha responsabi-
l’Italia ha affrontato, “e vinto”, una “sfida lità in questo tipo di interventi. Bisogna acce-
gigantesca”, dimostrando che tutto il paese, lerare il processo di ricostruzione”. La Pro-
quando vuole e senza distinzioni politiche, sa tezione civile, comunque, non abbandonerà
dare “risposte serie, uniche ed efficienti”. Il l’Abruzzo. “Noi abbiamo fatto il nostro
capo della Protezione civile ha tirato le compito, ma saremo al fianco degli aquilani
somme di un’emergenza che, ha detto, ha e delle istituzioni dandogli una mano quando
fatto emergere “il meglio dell’Italia”, una ce la chiederanno ed anche incalzandoli
“solidarietà e disponibilità” verso gli aquila- quando ce ne sarà bisogno”.

L’AGENDA

Forse oggi il summit con Bossi, poi sarà la volta dell’eretico Fini

Riforme, Berlusconi accelera


ROMA (Armando Silvestri) - Archiviato il same di palazzo Madama anche la modifica
voto, e terminata la pausa pasquale, le rifor- del processo penale, mentre si sta ancora
me sono tornate a monopolizzare il dibattito lavorando al più radicale cambiamento che
e l’agenda politica. Tre anni di legislatura, il Cavaliere ha in mente: la separazione delle
senza appuntamenti elettorali, vanno utiliz- carriere e lo sdoppiamento del consiglio
zati - secondo Silvio Berlusconi - per inter- superiore della Magistratura. Proprio per
venire nei campi della giustizia, delle istitu- affrontare questi nodi, il premier oggi
zioni e del federalismo fiscale. Argomenti su dovrebbe incontrare il suo alleato più prezio-
cui la maggioranza sostiene di voler dialoga- so, il leader della Lega Nord Umberto
re con l’opposizione, ma non nasconde di Bossi. E, poco dopo, anche l’alleato consi-
essere pronta a fare tutto da sola. Attuare il derato più ‘eretico’, il presidente della
federalismo fiscale entro la fine dell’anno e Camera Gianfranco Fini. Lo scopo è quello
modificare la seconda parte della costituzio- di serrare le fila e di annullare eventuali ‘dis-
ne mettendo fine al bicameralismo perfetto e sidenze’ sugli argomenti in questione. Il
riducendo il numero dei parlamentari: sono capogruppo del Popolo della Libertà alla
questi finora i pochi punti fermi da si partirà. Camera Fabrizio Cicchitto ha sottolineato
Il presidente del Consiglio ha in mente che “per aprire un confronto serio sulle
anche l’ambizioso progetto di modificare la riforme ci vuole una posizione comune del
forma di governo, passando da quella parla- centrodestra, attraverso un confronto positi-
mentare a quella presidenziale, con l’elezio- vo con la Lega”. Il ministro dell’Attuazione
ne diretta del Capo dello Stato o del capo del del programma Gianfranco Rotondi sostie-
governo. Sulla giustizia, invece, si comin- ne che “il centrosinistra non ha più alibi:
cerà con lo spingere il disegno di legge sulle deve cercare il confronto con la maggioran-
intercettazioni, ora in Senato. Sempre all’e- za e non chiudendosi a riccio”.

LA TRAGEDIA A LUCCA
I fatti del giorno Malata da tempo
DALL’ITALIA... ammazza il figlio
Verona e si toglie la vita
E’ bassa, scartata: dopo 13 anni vince il ricorso LUCCA - “Sono mala-
VERONA - Dopo tredici anni il tribunale amministrativo ta, sono stata io ad ucci-
regionale le ha dato ragione e l’ha reintegrata al lavoro. dere, non incolpate mio
La donna (centosessantatré centimetri di statura) vinse il marito, né altri”: è quan-
bando come vigile urbano, ma fu scartata alle visite medi- to scritto nei biglietti
che perché “troppo bassa”. Quell’esclusione era illegitti- lasciati dalla sessanta-
ma laddove prevedeva un limite minimo di altezza. duenne Paola Salani,
prima di uccidere il
Roma figlio, il trentanovenne
Sciopero della fale per il ‘guru’ Danilo Speranza Angelo Marchi, e poi
suicidarsi. I messaggi
ROMA - “Dopo aver saputo che il tribunale ha respinto la sono stati trovati dal
richiesta d’annullamento dell’ordinanza di custodia cautela- marito e dalla polizia
re in carcere presentata dai miei legali, ho deciso, dal primo nell’abitazione della
aprile scorso, di iniziare uno sciopero della fame”. Lo ha famiglia, a Lucca, dove
affermato Danilo Speranza, l’ex guru dell’associazione domenica sera è avvenu-
‘Maya’ di San Lorenzo, arrestato per violenza sessuale. to l’omicidio-suicidio.
La donna aveva lasciato
DAL MONDO... in terra, davanti all’in-
gresso di casa, un mes-
L’Havana saggio per il marito,
Raul Castro: non cederemo di fronte ad Usa ed Ue Giuseppe Marchi, geo-
metra in pensione e car-
L’HAVANA - Il governo di Cuba “non cederà” un milli- diopatico, con su scritto
metro di fronte alla “campagna fuori dal comune” che gli “non entrare”. L’uomo,
Stati Uniti e l’Unione europea stanno portando avanti con- che era uscito per acqui-
tro l’isola: lo ha assicurato il presidente Raul Castro che, stare un farmaco, al ritor-
chiudendo il nono congresso dell’unione della gioventù no ha trovato la porta di
comunista, ha affrontato il tema della dissidenza interna. casa chiusa a chiave.
CRONACHE di NAPOLI
Attualità Martedì 6 Aprile 2010
3
RISOLTO La vittima Il ritrovamento Il tatuaggio La casa degli orrori

IL GIALLO

LA VICENDA

La trentaseienne è stata colpita alla testa, strangolata, picchiata ed accoltellata prima di essere gettata nel fiume. Intanto è spuntato un altro cadavere

Morte sul lago di Como, l’assassino è il marito


Risolto il mistero della donna ritrovata in acqua, il trentaduenne ha già confessato: raptus di gelosia
di Dario De Rossi caricato su un veicolo e portato in Italia attraverso uno dei uno sul seno ed uno sulla spalla, che riproducevano l’uno momento - continua la nota - è ancora prematuro poter
valichi aperti di notte ma privi di controlli doganali. z”L’i- un Cupido e l’altro un sole. Ulteriori conferme sull’identità esprimere il nostro dolore nonché commentare quanto pur-
COMO - L’ha colpita alla testa con un oggetto tanto potesi più attendibile è che la donna sia stata uccisa in sono poi arrivate dall’analisi dell’arcata dentaria della troppo accaduto”. “Vi chiediamo quindi - hanno concluso
pesante da romperle il cranio. Dopo l’ha strozzata fin quasi casa e che il cadavere sia stato gettato nel lago. Rimane da donna ed infine dal riconoscimento del cadavere da parte - di rispettare il nostro lutto, la nostra discrezione e la
a decapitarla, l’ha picchiata ed alla fine accoltellata ad una capire però in quale punto, ma probabilmente a Nord di del fratello. Oggi l’anatomopatologo dell’ospedale nostra intimità”. E nelle ore in cui è stato risolto il giallo
coscia. Poi Marco Siciliano, un fisioterapista di trentadue Laglio”, ha spiegato il sergente maggiore Marco Frei, ‘Sant’Anna’ di Como Giovanni Scola eseguirà l’autopsia sull’omicidio della trentaseienne, un’altro corpo è riaffiora-
anni originario di Castel San Pietro, comune svizzero del addetto stampa della polizia cantonale di Lugano. Gli inve- per stabilire quando è avvenuta la morte. Beatrice Sulmoni to dalle acque lariane proprio davanti al lungolago di
canton Ticino, ha mandato alcuni ‘sms’ dal telefono di sua stigatori sono scettici nel ritenere che il cadavere sia stato veniva da una famiglia numerosa, in tutto sei fratelli che Como, sotto gli occhi di centinaia di turisti che passeggia-
moglie, Beatrice Sulmoni, nei quali diceva ai parenti che buttato dal cosiddetto ‘ponte dei suicidi’, che si trova vicino vivono nel piccolo centro del mendrisiotto, una delle sorelle vano in città approfittando della bella giornata di Pasquetta.
sarebbe andata via per sempre. “Non cercatemi più”, aveva ad Obino nel fiume Breggia, o che sia stato gettato nella è la moglie del sindaco. Lei era conosciuta perché faceva Secondo un primo esame sarebbe un uomo asiatico di circa
scritto. Finché il venticinque marzo, accompagnato da sua foce dello stesso corso d’acqua. “E’ un’ipotesi poco credi- assistenza domiciliare, appena poteva, quando poteva. cinquant’anni, completamente vestito. Dalle prime infor-
madre, è andato alla polizia e ne ha denunciato la scompar- bile - ha spiegato il sergente maggiore - è già capitato che il “Era una brava donna”, ha detto di lei una signora che mazioni si tratta del corpo di un uomo che presentava il
sa. Il corpo della donna, casalinga trentaseienne, cognata corpo di una persona annegata nel Breggia sia arrivato vive vicino alla villetta. “Ci fermavamo sempre a salutarci volto tumefatto e che sarebbe rimasto in acqua almeno
del sindaco di Castel San Pietro e conosciuta in paese per il fino al lago di Como, ma a Sud di Cernobbio, dove si trova quando portava a scuola il bambino che frequenta le ele- quattro giorni: le condizioni del cadavere sono tali da ren-
suo impegno nel volontariato, invece è riemerso dalle la foce”. Come ha rilevato l’addetto stampa della polizia mentari”, ha aggiunto. I Siciliano per la vicina erano “per- derne difficile l’identificazione. Il medico che ha effettuato
acque del lago di Como nel Laglio, vicino al Municipio, cantonale, “è poco probabile che le correnti abbiano tra- sone tranquille”. “Io non ho mai sentito alcun litigio”, ha una prima ricognizione ha constatato un inizio di macera-
nella parte che la villa di George Clooney ha reso famosa. scinato il corpo della vittima fino a Laglio”. Decisiva è detto. “La tragedia che ha colpito la nostra famiglia ci ha zione del corpo. Il ritrovamento è avvenuto all’altezza del
Nessuno sapeva chi fosse la ragazza del lago. Tanto che gli stata la collaborazione tra i carabinieri di Como e la polizia profondamente addolorati e scossi”. Lo hanno affermato in tempio Voltiano. Sul posto sono intervenuti i vigili del
investigatori, coordinati dal pubblico ministero Antonio del canton Ticino, oltre naturalmente alla labile traccia tro- un comunicato i parenti di Beatrice Sulmoni. Comunicato fuoco, oltre alla polizia che ora dovrà stabilire se si è tratta-
Nalesso, avevano immediatamente diffuso le sue foto. Il vata sul corpo senza vita restituito dal lago: due tatuaggi, letto ai giornalisti dal sergente maggiore Frei. “In questo to di un incidente, di un suicidio o di un omicidio.
volto che sembrava addormentato, i particolari del corpo, i
tatuaggi, cupido, il sole, il braccialetto. E’ stato il fratello a
La vicenda nel Vicentino: il ventiquattrenne aveva appena preso un appartamento insieme con la ventisettenne
riconoscerla guardando le immagini a ‘Chi l’ha visto?’. Ha
telefonato e poi è andato a identificarla. La polizia cantona- I fatti del giorno
le svizzera è stata rapida, ha concentrato le indagini sulla
cerchia di familiari ed amici della vittima e seguito la pista
passionale. Fino a domenica sera, quando la procuratrice
generale aggiunta Rosa Item ha deciso di arrestare il mari-
to. Domenica mattina, prima di essere portato via dalla
Prima notte insieme, uccide la ragazza
VICENZA (Simone Santomartino) - Ha ammaz- per entrambi si è trasformato in una tragedia per la
Vibo Valentia
DALL’ITALIA...

polizia, Siciliano era già stato sentito come testimone dalla zato la fidanzata durante la prima notte di conviven- poveretta, uccisa da quello che credeva l’uomo della No ai picciotti in processione, la vendetta dei clan
polizia cantonale. Gli investigatori avevano confrontato le za nell’appartamento dove avevano scelto di vivere sua vita. Il ventiquattrenne è adesso piantonato in
radiografie dentali per avere la certezza dell’identificazione, insieme: è successo a Noventa Vicentina, in provin- Rianimazione all’ospedale ‘San Bortolo’ di Vicenza. VIBO VALENTIA - Il ruolo di ‘portatori’ era sempre stato
poi avevano perquisito la casa di Obino, frazione di Castel cia di Vicenza, dove il ventiquattrenne Luca Bedore Versa in gravi condizioni ma non è in in gran parte dei picciotti dei clan della ’ndrangheta. Erano
San Pietro, dove la coppia abitava con il figlio piccolo. Una (nella foto), originario di Stanghella, in provincia di pericolo di vita. Dopo averla soffocata, loro a portare sulle spalle le statue la domenica di Pasqua. Fin
villetta gialla di due piani, arroccata su monti sopra Mendri- Padova, ha soffocato con un sacchetto la compagna il giovane ha vegliato il corpo della quando il vescovo di Mileto Luigi Renzo ha ‘raccomandato’
sio, non lontano dal confine con l’Italia. L’uomo ha confes- Luana Bussolotto, di ventisette anni, originaria di fidanzata tutta la notte nella casa di di tenere lontane le persone ‘discusse’. Un elenco che non è
sato, almeno in parte, ed ora è in carcere a Lugano, dove Cinto Euganeo, altro piccolo centro in provincia di Noventa Vicentina, dove da poche ore piaciuto ai boss, come dimostrano i due colpi di pistola con-
nel pomeriggio è stato interrogato dal magistrato svizzero. Padova. Dopo il delitto l’uomo, un operaio, ha avevano cominciato la loro convivenza tro il cancello d’ingresso di una confraternita di Sant’Onofrio.
A confermarlo una nota ufficiale: “Il ministero pubblico e vegliato il corpo della ragazza per tutta la notte. Ha e dove Luca Bedore ha poi cercato di
la polizia cantonale, in relazione al ritrovamento della gio- poi cercato di uccidersi con un coltello, ma senza farla finita impugnando un coltello con Firenze
riuscirci. Secondo altre fonti il ragazzo si sarebbe il quale si è vibrato alcuni colpi al petto.
vane donna nel Lario, comunicano che l’inchiesta, con la
ferito nella colluttazione con la vittima. Così ha chia- Ferito e sanguinante, è rimasto accanto “Mi chiamavano gay”, uccide due connazionali
collaborazione dei carabinieri, ha potuto stabilire che l’au-
tore del delitto è il marito trentaduenne”, si legge nel sito mato i carabinieri. Nel giorno di Pasqua i due giova- al corpo di lei fino alle sette e mezzo di FIRENZE - Ha confessato il cingalese trentacinquenne
ufficiale della polizia cantonale svizzera. “L’inchiesta - ni avevano lavorato insieme per ultimare i lavori nel- ieri mattina, quando ha chiamato i militari dell’Arma accusato di aver ucciso a coltellate due suoi connazionali
conclude la nota - dovrà, ora, stabilire le modalità dell’effe- l’appartamento di via Roma nel quale avrebbero per avvertirli di quello che era successo. Viste le sue
dovuto trascorrere la loro prima notte da conviventi. gravi condizioni, il giovane non è ancora stato in in pieno centro di Firenze. “Mi chiamavano gay, mi deri-
rato delitto”. L’inchiesta è competenza ticinese. Se l’omici- Avevano dunque trascorso l’intera giornata insieme grado di rispondere alle domande degli inquirenti, devano da tempo”, ha detto Chaminda Atula Kumara
dio è effettivamente avvenuto in Ticino, il corpo potrebbe per sistemare le ultime cose. Ma il momento che ma gli uomini della Benemerita stanno sentendo Hetti Arachchige. Le vittime, rispettivamente di trentasei
essere stato gettato nel fiume Breggia, che attraversa il con- avrebbe dovuto segnare l’inizio di una nuova vita amici e parenti della giovane coppia. e di quarant’anni, erano sposati ed avevano anche dei figli.
fine, e trascinato dalle correnti fino al lago di Como, oppure
DAL MONDO...
Le previsioni meteorologiche Secondo i climatologi saremo esposti a perturbazioni ogni paio di giorni almeno per altre due settimane Mosca
Nuovo attentato in Inguscezia, almeno due morti

Primavera in ritardo, il caldo da metà aprile ROMA (Claudio Traiano) - La pri- come anche gli altri uccelli migrato-
MOSCA - Nuovo attentato in Russia. Un kamikaze si è
fatto esplodere nella Repubblica caucasica dell’Inguscezia,
causando due morti ed alcuni feriti, e l’attacco è stato segui-
to - poco dopo - dall’esplosione di un’auto. Le vittime sono
agenti di polizia, che hanno bloccato il kamikaze mentre
tentava di entrare appunto nella stazione di polizia di Kara-
Dramma ad Udine mavera meteorologica “non arriverà
prima del quindici, venti aprile”. Lo
ri, sono in grado di capire questo
andamento”. Dagli anni Novanta, ha bulak, a circa venti chilometri dalla capitale Magas.

Precipita un ultraleggero, ha assicurato Giampiero Maracchi,


ordinario di Climatologia all’univer-
sità di Firenze. Quindi quasi un mese
rilevato l’esperto, le rondini arrivava-
no già a fine febbraio, ma “quest’an-
no no”, essendo molto sensibili alla
Islamabad
Attentati in Pakistan ed al consolato americano

senza scampo due ragazzi


UDINE - Un velivolo stradale. Le vittime sono
dopo l’inizio astronomico del ventu-
no marzo e con circa quarantacinque
giorni di ritardo rispetto a quello che
posizione di questa linea di demarca-
zione. Quando la corrente a getto che
divide l’anticiclone invernale da
ISLAMABAD - E’ di almeno trenta morti ed ottanta feriti il
bilancio di un attentato compiuto nel distretto del Lower Dir,
nel Nord-Ovest del Pakistan. I terroristi hanno preso di mira
il clima ci aveva abituato negli ultimi quello estivo si dirigerà verso Nord
ultraleggero è precipitato due giovani, il ventunenne quindici, vent’anni. Ed anche il pros- “sarà il segnale della primavera e una riunione politica di una formazione nazionalista pashtun,
nel pomeriggio di ieri, ed i Michele Monticolo, di simo fine settimana si prevedono questo spostamento è previsto intor- avversa ai talebani. Poco dopo cinque violente esplosioni si
due occupanti sono decedu- Udine, ed il ventenne Ales- temperature basse. Invece in Cala- e questo passaggio, a seconda degli no proprio al quindici, venti aprile”. sono verificate a Pesahawar. Poi è entrato in azione un com-
ti, nei pressi del campo di sio Tomè, di San Daniele bria, Lazio, Toscana e Veneto c’è anni, avviene o prima o dopo”, ha Fino ad allora, ha rilevato Maracchi, mando che ha lanciato razzi vicino al consolato americano.
volo di San Mauro di Pre- del Friuli, in provincia di una primavera a metà, mentre si spiegato. “Negli ultimi quindici o “arriverà aria leggermente più fred-
mariacco, in provincia di Udine, che sono morti car- parla di timida primavera per tutte le vent’anni il passaggio è stato abba- da per la fine di questa settimana e
Pechino
Udine. L’incidente - secon- bonizzati nell’incendio del altre regioni. Il professor Maracchi stanza rapido, mentre quest’anno è comunque fino a metà aprile la tem- Estratti vivi cento dei minatori bloccati dall’acqua
do quanto si è appreso - è velivolo. Secondo il rac- ha affermato che solo dopo il quindi- molto lento e la corrente a getto, peratura oscillerà tra alto e basso”.
avvenuto intorno alle tre e conto di un testimone, l’ul- ci aprile le temperature “potrebbero cioè il flusso d’aria situato a dieci Inoltre, ha concluso Maracchi, “una PECHINO - Oltre cento minatori sono stati trovati vivi
mezzo di ieri pomeriggio traleggero stava volando a fare un salto di dieci gradi verso chilometri di quota che ‘divide’ i due serie di perturbazioni a distanza di dopo essere rimasti intrappolati per una settimana in una
per cause ancora in corso bassa quota quando è l’alto”. “La primavera segna il pas- anticicloni, anziché spostarsi verso due o tre giorni l’una dall’altra ci miniera di carbone inondata nel Nord della Cina. Lo ha
d’accertamento. Sul posto improvvisamente precipita- saggio graduale tra l’anticiclone Nord seguendo lo spostamento accompagneranno fino a metà apri- reso noto la televisione cinese citando fonti dei soccorri-
sono intervenuti gli opera- to a Firmano di Premariac- della Siberia e quello delle Azzorre, apparente del sole, è ancora abba- le, quando la temperatura farà un tori. Crescono le speranze di trovare ancora in vita buona
tori del ‘118’ e la polizia co, in provincia di Udine. cioè quello che caratterizza l’estate, stanza meridionale e le rondini, salto in alto anche di dieci gradi”. parte delle centocinquantatré persone rimaste bloccate.

CRONACHE di NAPOLI
CRONACHE di NAPOLI TAGLIANDO PER RICHIESTA ABBONAMENTO Il quotidiano indipendente dell’informazione partenopea
Direttore Responsabile: Direttore Editoriale:
Il quotidiano indipendente dell’informazione partenopea
_ sottoscritt_ __________________________________________ DOMENICO PALMIERO PINO DE MARTINO
www.cronachedinapoli.org Società editrice: Libra Editrice soc. coop. a r.l.
Direzione e redazione:
Concorso di Lunedì 5 Aprile 2010 chiede di sottoscrivere un abbonamento a CRONACHE di NAPOLI S.S. Sannitica, 87 km. 19,800 - Centro Tamarin- 81025 Marcianise (Ce)
Tel. 0823.581055 - 0823.581005 - 0823.821165 - Fax 0823.821725
Spedire il tagliando
 TRIMESTRALE  SEMESTRALE  ANNUALE Iscritta AGCI al n. 13738
Conc. Ora Combinazione vincente Numerone e la copia del versamento effettuato Testata registrata con il n. 5086 del 9/11/1999 presso il Tribunale di Napoli
1223 08:00 2 4 6 7 8 11 13 16 17 20 1 sul conto corrente postale n. 59384925 EURO 65,00 EURO 120,00 EURO 230,00 La testata beneficia dei contributi diretti di cui alla Legge n° 250/90 e successive modifiche ed integrazioni
1224 09:00 1 3 4 6 7 10 13 14 15 16 3 in busta chiusa, al seguente indirizzo:
Stampa: Grafic Processing S.R.L. Z. I. Acerra - Agglomerato A.S.I. Pantano
80011 Acerra (NA)
1225 10:00 2 4 7 8 9 10 11 16 19 20 14 e di poterlo ricevere al seguente indirizzo:
Ufficio diffusione: Spreading Service - Via Epomeo, 63 - Napoli - Tel. 081.7283439-7672382
1226 11:00 6 8 9 11 12 13 14 15 16 20 15
1227 12:00 3 6 7 8 9 11 14 15 17 19 13 LIBRA EDITRICE Via/Piazza___________________________________________________
E-mail: cronachedinapoli@yahoo.it
Concessionaria esclusiva per la pubblicità: PUBLIKOMPASS SpA
1228 13:00 2 4 5 6 11 12 16 18 19 20 9 soc. coop. a r.l. Via dell’Incoronata, 20/27 - Napoli - Tel. 081.4201411 - Fax 081.4201431
1229 14:00 1 2 5 6 7 11 13 15 17 18 2 Cap_______ Città_____________________________________
TARIFFE EDIZIONE NAZIONALE Euro
S.S. Sannitica, 87 - Km. 19,800 b/n 4/c
1230 15:00 1 2 3 5 8 10 13 15 16 17 12
Commerciali 41,00 62,00
1231 16:00 3 6 8 9 10 11 12 13 19 20 20 81025 Marcianise - Caserta Autorizzo al trattamneto dei dati ai sensi del Dlgs. 196/03 Ricerche di personale 39,00 56,00
1232 17:00 1 2 4 10 11 12 13 14 19 20 7 Info: 0823/581055 - 581005 Comunicazione d'impresa 54,00 81,00
Pr.(____) ___/___/___
1233 18:00 2 3 8 10 12 14 15 17 19 20 4 TARIFFE PICCOLA PUBBLICITA'


Necrologio testo a parola - -


1234 19:00 2 3 7 8 9 11 13 14 16 19 12 info@cronachedinapoli.org Firma______________________ -
Adesioni a parola -
1235 20:00 1 4 5 6 9 11 13 14 15 20 19 Croce - -
4 Martedì 6 Aprile 2010
Campania CRONACHE di NAPOLI

La vicenda La dinamica
L’incendio si è sviluppato Il gestore dorme nel gazebo
I fatti del giorno
intorno alle tre della notte, E’ stato svegliato di colpo Salerno
poi l’allarme e l’intervento dall’odore delle esalazioni Elisa Claps, oggi nuovo sopralluogo in chiesa
SALERNO - Nuovi rilievi della scientifica saranno eseguiti
oggi nella chiesa della ‘Santissima Trinità’ di Potenza. I primi
SAN MARCELLINO risultati sui resti del cadavere confermano l’ipotesi di omici-
dio. Ora si tratta di acquisire il maggior numero di elementi
L’esercizio commerciale era stato aperto circa tre mesi fa, il fuoco lo ha distrutto nella notte tra sabato e domenica probatori per risalire a chi ha ammazzato la ragazza od alme-
no di ricostruire il suo profilo. A Potenza la polizia sta utiliz-
zando le ultime tecniche sia per setacciare i locali, sia per esa-

A fuoco il chiosco della villa comunale


minare le tracce rilevate sui pavimenti. La settimana prossima
potrebbe essere decisiva per le indagini. Gli investigatori,
infatti, confermano che la situazione è in “evoluzione”.

Nusco
Uomo con disturbi mentali spedito in ospedale

La struttura in legno è stata distrutta dalle fiamme appiccate da ignoti


di Luisa Conte solo qualche mese fa e gli era stata
NUSCO - I carabinieri sono intervenuti in un’abitazione tra
Montella e Nusco perché un quarantenne, già affetto da gravi
disturbi mentali ed in forte stato d’agitazione, continuava a
rifiutare il trattamento farmacologico che gli era stato prescrit-
concessa. La notizia di poter aprire TRAGEDIA A SANZA to dai sanitari, creando scompiglio nel proprio appartamento.
SAN MARCELLINO - Da circa tre un’attività in quella zona del paese lo L’uomo, sofferente da tempo di crisi depressive, aveva
mesi aveva aperto un chioschetto in
legno davanti alla villa comunale, ma
nella notte tra sabato e domenica il suo
aveva reso molto contento anche per-
chè aveva così la possibilità di poter
lavorare e avere dunque la serenità
Incidente tra due automobili, cominciato a dare i segni d’agitazione ed a nulla erano valsi i
tentativi dei familiari e dei medici per calmarlo, facendo scat-
tare il trattamento sanitario obbligatorio. Dopo le prime cure,
lavoro è andato letteralmente in fumo:
il chiosco (nella foto) è stato, infatti,
dato alle fiamme. Divorata completa-
economica per continuare a vivere la
sua storia d’amore con la compagna
coronando la loro unione con un
spirata bambina di sette anni
SANZA (Clara di France- in provincia di Salerno. In
l’uomo è stato trasportato nell’ospedale di Bisaccia.

Cava de’ Tirreni


mente dal fuoco, della struttura è rima- figlio. Domenica notte anche il suo sco) - Uno schianto mortale gravissime condizioni il fra-
sto solo qualche sostegno annerito. Il sogno potrebbe essersi infranto: il gio- Spaccio di stupefacenti, ammanettato ventenne
rogo è divampato intorno alle 3 di vane non ha più un lavoro e rimettere si è verificato nella tarda tellino di due anni Nicola e CAVA DE’ TIRRENI - Durante la notte tra domenica e
notte tra sabato e domenica di Pasqua a posto il chiosco potrebbe essere serata di sabato scorso. Il la nonna Assunta. Illesi la ieri gli agenti hanno arrestato un ventenne incensurato per
nei pressi della villa comunale di rischioso. Intanto gli affari potrebbero sinistro ha interessato due mamma, che era alla guida detenzione e spaccio di hashish e cocaina. Il giovane incon-
campo Mauro. Le fiamme hanno comunque complicarsi, visto che la vetture lungo la strada stata- dell’auto, il nonno ed il con- trava i propri ‘clienti’ nei pressi del casello dell’autostrada
avvolto il chiosco, tutto costruito in villa comunale è stata data in gestione le ‘517’ Bussentina. Ad ducente dell’altro veicolo ‘A3’ di Cava de’ Tirreni. Bloccato dagli agenti, il giovane è
legno, nel giro di poche ore. Ad aller- e all’interno della stessa potrebbe avere la peggio una bimba interessato dallo schianto stato sorpreso con quattordici dosi di hashish, confezionate
tare i vigili del fuoco di Aversa, che essere installato un altro chiosco per la di sette anni. Si tratta di con l’auto della famiglia e sigillate nel cellophane e pronte per essere spacciate, e
sono intervenuti immediatamente ed vendita di alimenti. Assuntina Buono, origina- Buono. Assuntina è morta con una somma in contanti. L’immediata perquisizione
hanno operato per qualche ora, sareb- ria di Sanza, piccolo centro sul colpo. Il fratellino, dopo della sua casa ha consentito di trovare una dose di crack
be stato lo stesso proprietario del gaze- un primo ricovero nell’o- nascosta e custodita, come le altre, in un involucro sigillato.
bo, Gianluca Bartolucci. Lui è scam- spedale di Sapri, è stato tra-
pato alla morte solo per un caso fortu-
Il corpo di una casalinga cinquantaduenne è stato ritrovato da un passante a Morra de Sanctis sferito in una struttura ospe-
nato. Solitamente, infatti, per paura daliera a Napoli. I carabinie- Benevento
che i ladri potessero portare via gli ali-
menti e le bibite, era solito dormire nel
suo locale. E anche sabato aveva quel-
la intenzione. Pare che stesse già ripo-
sando quando è stato svegliato dall’in-
Cadavere in un pozzo, è giallo
MORRA DE SANCTIS (Giorgio Ranoc- appena trascorse. Nella rete delle forze dell’or-
ri hanno aperto un’inchiesta
per accertare l’esatta dina-
mica dell’incidente e stabili-
re eventuali responsabilità.
Ed a Polla, sempre nel
Pasqua tranquilla, controlli straordinari dell’Arma
BENEVENTO - I carabinieri hanno intensificato la loro atti-
vità per le festività pasquali: identificate novecentottantasette
persone, di cui quattro denunciate. Cinque i segnalati alla pre-
fettura quali assuntori di sostanze stupefacenti e cinque gli
tenso odore di fumo. Allertato, è scat- chi) - I carabinieri della stazione di Morra de dine sono finiti quattro giovani, sorpresi in Salernitano, potrebbe essersi allontanati con foglio di via obbligatorio. Inoltre sono state
tato dal sonno e ha assistito, inerme, Sanctis, in provincia di Avellino, sono interve- possesso di modiche quantità di droga e, per- buttata da sola o potrebbe eseguite diciassette perquisizioni domiciliari ed ottantotto per-
all’incendio. Ha chiamato i soccorsi e nuti ieri mattina in contrada Carmasciano tanto, segnalati alla prefettura. Sequestrati tre essere caduta accidental- sonali. Sono stati, poi, controllati ottocentoquarantasei auto-
non ha saputo dire nulla, almeno da dove, all’interno di un pozzo annesso ad un’a- grammi di eronia e due di mente in un pozzo la donna mezzi (di cui uno sequestrato) ed elevate ventisette contrav-
quanto riferito dalle forze dell’ordine, bitazione rurale, è stato rinvenuto il cadavere cocaina. Due giovani ed incau- di ottantanove anni rinvenu- venzioni al codice della strada. Ritirate due patenti di guida ed
su quanto accaduto. Il primo sopral- una casalinga cinquantaduenne. La donna è ti automobilisti sono stati, inol- ta cadavere nella mattinata una carta di circolazione ed ispezionati trentanove locali.
luogo effettuato dai pompieri e dagli deceduta per annegamento. A trovare il corpo tre, denunciati per essersi di domenica in un fondo
inquirenti avrebbe escluso un corto è stato un cittadino del luogo, intento a racco- messi alla guida delle proprie agricolo nei pressi di Sala
circuito: più probabile un atto doloso. gliere asparagi, che ha avvertito i militari del- auto dopo aver ingerito un mix Consilina, altro piccolo cen- Salerno
Ma sul caso sono ancora aperte le l’Arma, giunti con il ‘118’. Sul posto gli uomi- di stupefacenti assunti: è allora tro del Salernitano. Sul Monte dei Paschi di Siena, bancomat manomesso
indagini. Intanto la notizia ha fatto il ni della Benemerita hanno effettuato un accu- scattato il sequestro delle vet- posto i militari dell’Arma ed SALERNO - Ad un mese di distanza il bancomat del Monte
giro del paese nel giorno della Resur- rato sopralluogo. Le indagini sono coordinate ture ed il ritiro delle patenti. i vigili del fuoco, che hanno dei Paschi di Siena di Mercatello è stato nuovamente sabota-
dalla procura della Repubblica di Sant’Angelo Contravvenzionati due giovani provveduto a recuperare il to. Un correntista si è recato allo sportello per prelevare, ma
rezione di Cristo e in molti hanno pen- dei Lombardi, in provincia di Avellino, diretta che, in evidente stato di ubria-
sato ad un avvertimento: un atto corpo. Saranno le indagini e ha notato che inserire la scheda era estremamente difficolto-
dal procuratore capo Antonio Guerriero, che chezza, davano fastidio ad un l’esame autoptico che è in so. Per questo ha chiamato il ‘113’, che ha constatato che il
volontario teso a minacciare il giovane ha disposto la traslazione della salma nell’o- gruppo di ragazze. Ai due giovani, di venti e
proprietario del chiosco, reo di aver corso sulla salma a stabilire bancomat era stato manomesso: ignoti avevano applicato
spedale di Sant’Angelo dei Lombardi per gli venticinque anni, è stata successivamente con- le cause del decesso. Pare una finta tastiera in rilievo su quella originale ed era stato
organizzato lo spaccio di alimenti nei accertamenti medici. Ed in alta Irpinia i carabi- testata l’ubriachezza molesta, che una volta
pressi della villa comunale. Il giovane che la donna fosse depressa ritoccato con uno ‘skimmer’ anche il vano in cui s’inserisce
nieri hanno effettuato una serie di controlli a prevedeva un illecito penale e che oggi preve- per una malattia che la la scheda. Grazie a questi congegni ed a microfilmati, i mal-
è molto conosciuto in paese. Aveva tappeto in occasione delle festività pasquali de una salata sanzione amministrativa.
chiesto la licenza per aprire il chiosco affliggeva da tempo. viventi avrebbero potuto avere accesso ai conti correnti.
S.S. Sannitica km. 19,800 - 81025 Marcianise - Caserta - Tel. 0823.581055 - 0823.581005 - 0823.821165

CRONACHE di NAPOLI CRONACHE di NAPOLI


S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 -
0823.581005 - 0823.821165

Sito web: www.cronachedinapoli.org

Martedì 6 Aprile 2010


CRONN ACHE
apoli
S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 -
0823.581005 - 0823.821165

Sito web: www.cronachedinapoli.org

Pagina 5

L’ESODO COLDIRETTI

DI PASQUETTA Avanzi alimentari di Pasqua,


un terzo a rischio ‘spazzatura’
NAPOLI (rc) - Fra pranzi e risparmiare cominciando pro-
File agli imbarchi dei traghetti, libagioni pasquali gli italiani prio dagli avanzi del pranzo di
hanno speso 1,3 miliardi di euro Pasqua e dai resti del pic nic del
passeggeri in aumento in piatti tradizionali, hanno pas-
sato seduti a tavola quasi tre
lunedì dell’Angelo. Via libera -
prevede Coldiretti - a polpette,
all’aeroporto di Capodichino ore; pioggia permettendo, il
17% di loro ha scelto di fare
frittate, pizze farcite, ratatouille
(cugina nizzarda della caponata
e parchi cittadini affollati ‘pic nic’ nel verde in parchi e
riserve naturali (secondo le
napoletana e siciliana). Tutti
piatti che tradizionalmente
stime della Coldiretti). Ma poi, nobilitano gli avanzi salvandoli
un terzo di tutto il ‘ben di Dio’ dal disonore della spazzatura.
acquistato come se la crisi eco- Fra le diverse ricette per valo-
nomica non mordesse più (si è rizzare l’agnello avanzato,
speso il 5% in più sul 2009) prima vittima sacrificale dei
rischia di finire nella spazzatu- pranzi della Resurrezione, quel-
Le ‘vie del mare’ hanno funzionato ra. Rischia ma non è detto che la più comune - ricorda Coldi-
a pieno ritmo malgrado le annunciate ci finisca. Da oggi, infatti, ce da retti - è di cucinarlo al sugo con
condizioni negative meteo-marine scommetterci, ci si rimetterà a le verdure.

Il tempo incerto non ha limitato le gite fuori porta dei napoletani. Prese d’assalto le isole del Golfo Al via il ritorno ‘scaglionato’ in città
Traffico sulle autostrade,
E’ stato il mare la meta preferita
di Salvio Esposito Pasqua fuori casa sono stati poco più di
iniziano i primi rientri
dopo il ‘ponte’ pasquale
NAPOLI (rc) - Sin dal
NAPOLI - Traffico da bollino rosso,
nonostante l’incognita maltempo che,
tuttavia, ha premiato col sole le regioni
Musei per chi è rimasto in città 4 milioni con un calo del 2,4% rispetto
al 2009. Il 51,7% dei ristoratori registra
un calo delle prenotazioni. Le cose sono
invece andate meglio agli agriturismi
primo pomeriggio di
ieri sono iniziati i rien-
tri dalle vacanze di
Pasqua con traffico
del Sud. Il tempo incerto, dunque, non sti soprattutto all’assalto di Capri. Oltre evitare il caos per i rientri viste anche le dove durante le vacanze di Pasqua sono
ha frenato i programmi di napoletani e 6mila gli sbarchi registrati sull’isola pessime condizioni atmosferiche. Musei stati serviti circa un milione i pasti (dati intenso ma scorrevole
turisti che hanno affollato gli imbarchi azzurra nelle prime ore di ieri nonostan- e parchi, invece, sono stati la meta scelta Coldiretti) con pienone di giovani per sulla rete del Gruppo di
del Molo Beverello in attesa di recarsi te le pessime condizioni del mare. Il da chi è rimasto in città. Intenso ma scor- Pasquetta. “Si sono rivisti i bei giorni Autostrade per l’Italia,
nelle isole del golfo di Napoli. Tede- vento di libeccio che ha soffiato per revole è stato, invece, il traffico in uscita delle passate edizioni del Maggio dei agevolati dal divieto di
schi, americani, ma anche russi e giap- tutta la notte precedente, e gli scrosci di dal capoluogo partenopeo che non ha monumenti con una Napoli che ha dato circolazione dei mezzi
ponesi, già dalle prime ore della mattina pioggia che si sono verificati nelle fatto segnalare particolari situazioni di davvero una bella immagine di sè”. E’ pesanti fino alle 22 di
di ieri si sono messi in fila per raggiun- prime ore del mattino, non hanno sco- disagio né incidenti di rilievo su tutta la quanto ha affermato Dario Scalabrini, ieri sera. In particolare,
gere via mare Capri, Ischia e Procida, raggiato i vacanzieri nel giorno di rete autostradale. Le vacanze di Pasqua, amministratore dell’Ept parlando della alle 17 tra le tratte auto-
mete privilegiate per trascorrere il Pasquetta. Aliscafi e traghetti hanno del resto, sono anche l’occasione per le presenza dei turisti. “La lunghissima stradali con i maggiori
lunedì dell’Angelo a conferma di un funzionato a pieno ritmo malgrado le diverse categorie economiche del turi- coda di turisti e cittadini che aspettava- flussi di traffico c’è
trend positivo delle presenze già regi- condizioni negative meteo-marine. smo di fare una sorta di prova generale no di vedere il Cristo velato era davve- stata l’A1 Milano - lazione veicolare si è
strato nel week end pre-pasquale. Turi- Appena messo piede a terra numerosi su come andranno le vacanze estive. Il ro sorprendente” ha aggiunto. Napoli , dove per per- poi intensificata in sera-
passeggeri sono stati colti da malore e risultato - afferma Confcomemrcio - è in correre il tratto tra Val- ta principalmente al
alcune decine di persone chiaroscuro. Per risto- darno e Barberino in ridosso delle barriere
hanno dovuto ricorrere alle ratori e albergatori le direzione Bologna sono delle grandi città, con la
cure dei sanitari dell’ospedale festività sono “trascor- occorsi circa 2 ore e 30 concomitanza dei rien-
Capilupi, tanto che l’unica se sul filo della minuti. Proprio sull’A1 tri delle gite per la
ambulanza in servizio sull’i- stabilità”. Se per il turi- Milano - Napoli, nel Pasquetta. I rientri sono
sola affidata al 118 ha fatto la smo ha visto una legge- tratto tra Firenze sud e previsti anche per la
spola tra il porto e il presidio ra ripresa, i ristoratori Firenze Certosa, ieri è giornata di oggi dove
sanitario lasciando scoperte le hanno avuto un leggero stato risolto un inciden- non circoleranno i
zone limitrofe alla Piazzetta calo di presenze e fattu- te tra tre autovetture, mezzi pesanti dalle ore
dove una ragazza colta da rato. Federalberghi- avvenuto al km 297 in 8 alle 14. Per una più
malore è stata soccorsa dalla Confturismo ha calco- direzione nord. I tre agevole programmazio-
guardia medica in attesa che lato presenze in aumen- veicoli sono stati rimos- ne del viaggio, sul sito
arrivasse l’ambulanza del to dell’8% pari a circa autostrade si può con-
118. Con gli arrivi di ieri mat- 9 milioni e 200mila si e il traffico è ripreso
tina sono sbarcati sull’isola, vacanzieri per un giro regolare sull’intera car- sultare il calendario con
da sabato, circa 27mila turisti. d’affari di 2,7 miliardi. reggiata, consentendo il le previsioni di traffico
Le forze dell’ordine isolane Mentre per i ristoratori rapido smaltimento per Pasqua, che indica
hanno approntato una serie di della Fipe gli italiani della coda che ha rag- le giornate e gli orari di
servizi di ordine pubblico per che hanno pranzato a giunto i 9 km. La circo- punta da evitare.

E’ previsto per giovedì il ritorno in Campania sui banchi di scuola IL RIPOSO DI NAPOLITANO
LA VISITA

Scuola, vacanze al capolinea


NAPOLI (rc) - E’ previsto per
“Erano anni
che mancavo,
ma il fascino del posto
è rimasto intatto.
Tutto è meraviglioso”
giovedì il ritorno in Campania La moglie Clio
sui banchi di scuola. Vacanze, è andata a passeggio
quindi, al capolinea ed un rientro per i locali mercatini
scaglionato nelle vare regioni dove si vende
della Penisola. Con la Pasquetta, il famoso abbigliamento
infatti, terminano le vacanze, ma
solo per una parte dei circa 9
milioni di alunni e 800mila
docenti della scuola italiana: AVVISI
oggi, dopo una decina di giorni LEGALI
di interruzione delle lezioni, la publikompass spa
campanella tornerà a suonare
solo in Alto Adige e Veneto.
Nella maggior parte delle regioni
(Basilicata, Calabria, Emilia
Positano, relax del Presidente TELEFONO 081.4201411 FAX 081.7901216

Romagna, Friuli Venezia Giulia,


Lombardia, Marche, Molise,
Puglia, Sardegna, Sicilia, Tosca-
in albergo insieme a Maccanico
na, Umbria e Valle d’Aosta), NAPOLI (rc) - Ha trascorso Capo dello Stato, in base alle no esclusivamente per ripo-
dove però la pausa pasquale era l’intera giornata in albergo il pochissime indiscrezioni tra- sarsi e ritemprarsi, in vista
iniziata solo giovedì 1° aprile, le Presidente della Repubblica, pelate dal ‘San Pietro’, il dei prossimi impegni istitu-
aule si riapriranno domani, mer- Giorgio Napolitano, che resort a cinque stelle dove zionali. Perciò, anche le
coledì 7 aprile. La stessa data di assieme alla moglie, signora soggiorna, ha preferito dedi- escursioni, sono state limitate
rientro è stata fissata anche per ranno infatti riaperti solo lunedì in classe dopo addirittura 18 Clio, da giovedì scorso si carsi ai suoi interessi princi- e ridotte al minimo indispen-
gli iscritti negli istituti scolastici 12 aprile. Nelle scuole-seggio di giorni di pausa. La seconda tor- trova a Positano, in costiera pali, uscendo pochissimo sabile. In più, le pessime con-
del Lazio, dove però l’ultima alcuni piemontesi la sosta si pro- nata elettorale riguarda in tutto la amalfitana. Un periodo di dalla suite da lui occupata e dizioni meteorologiche del-
campanella era suonata qualche trarrà, tuttavia, di altri due ulte- quarantina di casi, a livello pro- relax, che si concluderà oggi, pranzando presso il ristorante l’intera giornata, hanno scon-
giorno prima: sabato 27 aprile. Il riori giorni: studenti ed insegnan- vinciale e comunale: nelle sedi interamente passato in com- principale della struttura sigliato qualsiasi uscita,
programma del ritorno sui banchi ti potranno rientrare in classe dove si svolgerà il ballottaggio pagnia dell’ex ministro e giu- ricettiva. Del resto, nel corso anche se era trapelata la noti-
si completa con gli iscritti in solo mercoledì 14 aprile. Consi- per individuare la coalizione che rista Antonio Maccanico, del suo soggiorno in Costa zia che la coppia presidenzia-
Abruzzo, Campania e Trentino, derando che in queste sedi le guiderà le rispettive giunte sarà suo amico di vecchia data e d’Amalfi, il Presidente ha più le potesse recarsi a Ravello.
dove si tornerà a fare lezione lezioni si sono interrotte a partire necessario chiudere gli istituti ‘compagno’ delle ferie volte dichiarato, durante le Oggi, probabilmente in mat-
giovedì 8. Le ultime classi a ria- da sabato 27 marzo (solo una dalle ore 14 di venerdì prossimo pasquali, con il quale ha tra- uniche due uscite (Positano e tinata, Napolitano e la first
prire dopo la Pasqua saranno parte ha riaperto le aule per un sino a martedì 13 aprile compre- scorso la maggior parte del Minori), di aver scelto come lady termineranno le loro
quelle del Piemonte: in questa solo giorno, mercoledì 31 so (giornata dedicata alla pulizia tempo di questo periodo di location delle proprie vacan- vacanze a Positano e faranno
regione gli istituti scolastici ver- marzo), i loro alunni torneranno dei locali). vacanza. E, anche ieri, il ze il comprensorio amalfita- ritorno a Roma.
6 Martedì 6 Aprile 2010
Napoli CRONACHE di NAPOLI

FINISCE LA STAGIONE FREDDA: SI TIRANO LE SOMME


LA STATISTICA La legge che regola l’accensione dei termosifoni ha detto stop nella città partenopea il 31 marzo
DI EQUITALIA
L’andamento crescente Si spengono i riscaldamenti, bilancio in rosso
della riscossione è accompagnato La famiglie hanno sborsato il 51%
IL SALASSO
dalla diminuzione di ipoteche in più rispetto alla media europea La famiglia italiana
NAPOLI (rc) - Finisce la sta- Paesi. La stagione dei termo- spende quasi 1200 euro
gione fredda e si tirano le sifoni volge, dunque, al termi- per l’uso dei termosifoni
somme relative alla spesa sul ne e le famiglie italiane che di fronte ai nemmeno
riscaldamento. E di sorprese ancora non dispongono di 600 di una famiglia
ve ne sono. A partire dal Sud, impianti a metano scoprono di lussemburghese
dove i termosifoni sono stati aver speso per il gasolio ben
spenti da qualche giorno. Da più di quanto sborsato dal
poco tempo, infatti, in molte resto d’Europa: addirittura il I PREZZI
città del Sud tra cui Napoli, 51% in più. La legge che rego- Il gasolio
Palermo, Bari, Catanzaro, la l’accensione dei riscalda- per riscaldamento
Reggio Calabria, Cagliari, ma menti prevede la suddivisione costa ben 1,164 euro
anche in qualche comune del dell’Italia in sei zone climati- al litro contro lo 0,768
centro, i termosifoni sono stati che. In tre di queste zone (la dei paesi europei:
spenti e si tirano le somme di A, la B e la C), i termosifoni è il prezzo più alto
quanto si è speso. Il bilancio è sono stati spenti il 31 marzo;
in rosso: in Italia stando all’ul- in altre due (la D e la E) si può
timo aggiornamento disponi- accendere ancora fino al 15 di più economico risulta il Lus- riscaldamento dell’abitazione, Unito a 0,607. Anche elimi-
bile sul sito del ministero dello questo mese, mentre nella semburgo, dove per riscaldare la famiglia italiana paga quasi nando le tasse locali, che
Sviluppo economico che con- sesta non ci sono limitazion. gli appartamenti bastano 0,574 1.200 euro, contro i nemmeno pesano notevolmente su que-
ferma un andamento ormai L’Italia, insomma, è ancora euro. Tra primo e ultimo posto 600 di una lussemburghese. I sto prodotto, il nostro Paese,
consolidato, il gasolio per una volta maglia nera ed è tal- in classifica, dunque, corrono maggiori Paesi europei, inve- terra del sole e di conseguen-
riscaldamento costa ben 1,164 lonata dall’Ungheria, dove per la bellezza di 0,59 euro: in Ita- ce, presentano prezzi estre- za più ‘calda’ non brilla nel
euro al litro, contro 0,768 della un litro di gasolio ci vogliono lia, quindi, il gasolio da riscal- mamente più contenuti e più panorama europeo: il prezzo
media europea. Si tratta del 1,145 euro. Su questa sorta di damento costa più del doppio o meno in linea con la media: industriale è infatti pari a
prezzo più alto, che rappresen- podio all’incontrario si piazza rispetto al Lussemburgo. Ipo- la Francia si attesta a 0,700 0,567 euro al litro, perciò
ta il 51% in più di quanto anche la Danimarca (1,141 tizzando quindi un utilizzo di euro, la Germania a 0,678, la terzo in classifica dietro l’Ir-
sborsano le famiglie degli altri euro al litro), mentre il Paese mille litri di gasolio per il Spagna a 0,668 e il Regno landa e la Danimarca.

di Lucio Ravello

NAPOLI - Se lo Stato batte cassa


I contribuenti in difficoltà dilazionando il pagamento evitano il contenzioso e riducono i fallimenti

Fisco, un terzo dei morosi rateizza


si può sempre rateizzare, soprat-
tutto in tempi di crisi. E chi ha
contratto un debito con l’Erario,
perché in difficoltà, può sempre
decidere di saldarlo a rate, dila-
zionando il pagamento. Tra i
‘grandi morosi’, sorvegliati spe-
ciali dal fisco, quelli cioè che

In Campania oltre 80mila domande


hanno contratto un debito superio-
re ai 500 mila euro, uno su tre ha
scelto la via della rateizzazione.
E’ quanto rileva Equitalia, la
società pubblica per la riscossio-
ne. Del resto, il pagamento a rate
consente di ridurre i contenziosi e
i fallimenti. E la Campania si
ritrova al terzo posto di questa
singolare classifica. Nel Lazio,
infatti, le rateazioni concesse sono
L’importo del debito nella nostra regione è di circa 1,3 miliardi di euro
state più di 80mila, per un impor- fiscali. Su oltre 30 milioni di buente, con rateizzazioni, solleciti il 2008 e il 2009: per i beni mobili dicembre dello scorso anno quota
to superiore a 1,8 miliardi di euro,
mentre in Lombardia si sono atte-
documenti inviati dagli agenti
della riscossione lo scorso anno
e avvisi. Nel 2009 i preavvisi di Nel 2009 i preavvisi si è passati da 43.502 a 43.363;
per case e beni immobili non sono
7,7 miliardi di euro. In particola-
re, le riscossioni riguardanti le
fermo sono stati oltre 1,4 milioni
state a 76 mila per quasi 2 miliar-
di di euro. Segue la Campania con
(cartelle, avvisi di pagamento,
solleciti) le procedure coattive
e i solleciti di pagamento (‘pro-
memoria’ introdotti spontanea-
di fermo sono stati state superate le 10mila unità a
fronte appunto di 180mila ipote-
grandi morosità sono cresciute del
17,5% rispetto al 2008, attestan-
oltre 80 mila domande per circa
1,3 miliardi di euro di importo.
rappresentano solo un piccola
parte: nel 2009 sono stati attivati
mente da Equitalia trascorsi 60
giorni dalla notifica della cartella)
oltre 1,4 milioni; che. Che il 2009, d’altronde, sia
stato un anno record per la lotta
dosi a 1,5 miliardi di euro e con-
tribuendo così al 20% dell’intero
L’andamento crescente della
riscossione, fanno notare da Equi-
86 mila fermi auto e iscritte 180
mila ipoteche. Risultati conseguiti
sono arrivati a ben 2,7 milioni di
contribuenti. E a quanto pare que- i solleciti a pagare all’evasione lo dimostrano anche i
dati delle riscossioni da ruolo
incasso. La rateizzzazione del
debito, quindi, è uno strumento
talia, è accompagnato dalla dimi- anche grazie a un approccio più sto approccio paga visto che sono (aumentate del 10% rispetto al che va incontro alle esigenze dei
nuzione di ipoteche e ‘ganasce’ attento alle esigenze del contri- diminuiti anche i pignoramenti tra invece 2,7 milioni 2008) che hanno raggiunto al 31 contribuenti in difficoltà.

L’ALLARME SOCIALE AIDAA, LA DENUNCIA

L’associazione: raddoppiano i casi di sfratto e triplicano quelli di chi perde il lavoro e finisce in strada a causa della crisi economica Cani: molti
in Campania
Anche a Napoli lo sportello legale per i senzatetto
NAPOLI (rc) - Clochard per alle diverse realtà”. La tutela
gli abbandoni
NAPOLI (rc) - Se, da un lato,
scelta, ma soprattutto per le legale viene prestata presso un diminuiscono gli abbandoni
avversità della vita. Anzi, chi fini- ufficio, il cosiddetto ‘sportello’ dei cani nel primo trimestre
sce in strada a causa delle diffi- organizzato come un vero e pro- del 2010, dall’altro invece in
coltà economiche rappresenta prio studio legale nell’accoglien- Campania la percentuale
ormai una condizione non più za, nella consulenza e nell’apertu- resta ancora alta. Questa la
rara. Chi perde il lavoro e perciò ra delle varie pratiche. I dati, che denuncia dell’associazione
non riesce ad arrivare alla fine del arrivano direttamente dagli spor- Aidaa. Dall’analisi delle entra-
mese. Nè tantomeno pagare le telli di assistenza sparsi su tutto lo te nei 100 canili monitorati da
bollette. Una realtà preoccupante, Stivale, evidenziano come nel Aidaa i cani entrati nel periodo
fotografata dall’associazione 2009, rispetto all’anno precedente 1 gennaio - 31 marzo 2010
‘Avvocato di Strada Onlus’, che c’è stato un notevole aumento sono stati 1784, rispetto ai
assiste gratuitamente i senza tetto delle pratiche aperte in tutta Italia 2992 dello stesso periodo
alle prese con problemi legali. e una crescita di specifiche pro- dello scorso anno, con una
L’ultimo rapporto dell’associazio- blematiche dovute a fattori diffe- diminuzione del 40% sul tota-
ne parla di un raddoppiamento nei renti. “Abbiamo sempre più casi le delle entrate. Aumentano
casi di licenzia- di persone italiane - fa notare il invece le
menti e sfratti. presidente dell’associazione segnalazioni
Gli avvocati Soprattutto nelle Antonio Mumolo - che perdono di canili pri-
vati lager che
regioni del Mezzo- il lavoro, non riescono a pagare
di strada giorno, nelle città le bollette e finiscono in strada: non sono
censiti nel
hanno aperto del Sud come
Napoli. Oggi gli
questo è un dramma per tutti, ma
ancora maggiore per chi ha figli, numero dei
nel 2009 sportelli dei legali e vede andare in pezzi la propria canili ricono-
sciuti. Nel
dei senza tetto, famiglia”. Ecco che allora, gli ita-
un totale sono presenti in 19 liani senza dimora tutelati dall’as- primo trime-
stre al Servi-
di 2072 pratiche città italiane, da
Nord a Sud: oltre
sociazione nel 2009 sono stati
663. Erano stati 395 nel 2008. zio Sportello
alla metropoli par- Il Dipartimento delle politiche fiscali: tutte sotto la media nazionale le regioni del Mezzogiorno Raddoppiano i casi di sfratto, che Animali di
tenopea, anche Ancona, Bari, passano dai 63 del 2008 ai 118 Aidaa sono
Bologna, Bolzano, Ferrara, Fog-
gia, Jesi, Lecce, Macerata, Mila-
no, Modena, Padova, Pescara,
Redditi, la Campania quintultima nella classifica del 2009. Sono quasi triplicati
invece, i casi di italiani hanno
giunte 70
segnalazioni relative ad altret-
tanti canili lager ospitanti com-
NAPOLI (rc) - I redditi degli ita- media nazionale le regioni del 13,7%). Il reddito medio al set- perso il lavoro e sono finiti in
Roma, Reggio Emilia, Rovigo, strada per via della crisi economi- plessivamente oltre 2000
liani al Nord sono più alti del Sud. Quintultima nella classifica tentrione arriva a 20.870 euro cani. Le segnalazioni proven-
Taranto, Trieste. Tutti gli sportelli 10,6% rispetto alla media nazio- è la Campania. Nel dettaglio: contro i 18.873 euro della media ca: dai 73 casi del 2008 si passa ai
sono legati dall’associazione 178 dello scorso anno. E ancora, gono nella quasi totalità dei
nale. Il ‘gap’ arriva a superare il penultima in classifica è la Basili- nazionale. Mentre nelle regioni
‘Avvocato di strada Onlus’, nata sono raddoppiate anche i casi di casi dal Sud Italia, e in parti-
30% se confrontato con gli abi- cata con 14.270 euro (-24,3%), del Sud su un totale di 8,5 milioni
nel febbraio 2007, “per cercare di fogli di via e delle espulsioni: dai colare da Puglia e Sicilia,
tanti delle regioni del Sud, dove seguita dal Molise con 14.520 di contribuenti, il reddito com-
favorire una crescita comune invece in media il reddito è del euro (-23%), Puglia con 14.830 plessivo è di 127,7 miliardi, il 258 casi del 2008 si è passati ai anche se sono giunte alcune
delle esperienze, per riflettere 20,2% inferiore rispetto al dato euro (-21,4%), Campania con reddito medio annuo arriva a 502 del 2009. Lo scorso anno, gli segnalazioni da Toscana ed
sulle caratteristiche e sui cambia- nazionale. E’ il quadro che emer- 15.760 euro (-16,5%) e Abruzzo 15.052 euro (-20,6% del dato avvocati dell’associazione hanno Emilia Romagna. Per quanto
menti del contesto sociale, favori- ge dalle elaborazioni effettuate con 15.850 (-16%). Restano nazionale), al Centro invece su aperto un totale di 2072 pratiche. riguarda gli abbandoni ancora
re lo scambio di informazioni tra sulle dichiarazioni dei redditi sotto la media nazionale anche un totale di 8,3 milioni di contri- Il 51% (1054) erano di diritto alta è la concentrazione in
gli operatori di territori diversi 2009, relative al 2008, pubblicate le isole: in Sicilia il reddito medio buenti il reddito complessivo arri- amministrativo, 812 (circa il Campania, ma anche nel
per migliorarne le competenze e dal Dipartimento delle politiche è di 15.130 euro (-19,8%) e in va a 165,1 miliardi di euro e il 39%) nell’area civile, mentre il Lazio, in Sicilia, Abruzzo e
renderle più specifiche ed adatte fiscali del Mef. Tutte sotto la Sardegna di 16.280 euro (- reddito medio è di 19.891 euro. 10%, ossia 206, dell’area penale. Sardegna.
CRONACHE di NAPOLI
Napoli Martedì 6 Aprile 2010
7

Festività ‘blindate’, arresti e denunce


Controlli tra San Giovanni, Montecalvario, Castello di Cisterna, Giugliano e Torre Annunziata
I PROVVEDIMENTI
Task force Sette persone fermate
Il bilancio Sono stati arrestati sei personaggi per
evasione dagli arresti domiciliari ed un
1
STATISTICHE pregiudicato sottoposto alla misura
di prevenzione della sorveglianza spe-
Le violazioni più fre- ciale per violazione delle disposizioni
quenti: in viaggio
37 persone denunciate
senza la revisione dei
mezzi o senza calza-
re il casco, senza
mettere la cintura,
I carabinieri nel corso dei controlli
hanno denunciato 37 persone durante
2
parlando al telefonino controlli stradali in città, nel Giugliane-
e guidando con una se e nelle zone di Castello di cisterna
sola mano e Torre Annunziata
18mila euro di multe
ALIMENTI
E’ stata sanzionata
Tre commercianti ambulanti sono stati
multati per 18.700 euro perché aveva-
3
anche la la ricerca di
guadagno con la no posto in vendita uova di Pasqua
messa in vendita del- senza alcuna autorizzazione e senza
l’oggetto del momen- le indicazioni sulla provenienza
to (ovverosia l’uovo di
Pasqua) di provenien-
di Antonio Amato strative come il circolare senza aver in vendita dell’oggetto del momento produzione. Su via Toledo si è pro- do particolare i soggetti di interesse
sottoposto a revisione i mezzi o (l’uovo di Pasqua) di provenienza ceduto ad interventi che hanno porta- operativo si attenessero a quanto
za non accertata e NAPOLI – I risultati dei servizi senza calzare il casco, senza mettere incerta (dubbia): violazioni ammini- to alla denuncia in stato di libertà di imposto dalla magistratura, sono stati
non accertabile organizzati per garantire tranquillità la cintura, parlando al telefonino e strative sono state contestate nel 4 extracomunitari, due pakistani, un arrestati sei personaggi per evasione
ai visitatori italiani e stranieri e per guidando con una sola mano. Questo quartiere San Giovanni a Teduccio marocchino ed un cinese, sorpresi dagli arresti domiciliari ed un pregiu-
RISULTATI garantire sicurezza e serenità, la cir- è quanto accertato dai carabinieri che ove tre commercianti ambulanti sono mentre esponevano in vendita sulla dicato sottoposto alla misura di pre-
colazione regolare anche in un perio- hanno denunciato 37 persone durante stati multati per 18.700 euro perché pubblica via borse ed accessori vari venzione della sorveglianza speciale
do di traffico intenso nonché per controlli stradali in città, nel Giuglia- avevano posto in vendita uova di con il marchio falso di varie case di perchè aveva violato le prescrizioni
I risultati dei servizi
contrastare episodi di illegalità o nese e nelle zone di Castello di Pasqua senza alcuna autorizzazione e moda italiane ed estere. Nell’ambito imposte. Molti bar e chioschi nel
organizzati dagli reati tipici di questo periodo persone cisterna e Torre Annunziata. Anche senza che fossero apposte le indica- di servizi di controllo organizzati per centro storico non hanno alzato le
uomini della Beneme- alla guida in stato di ebrezza alcolica, la ricerca di guadagno con la messa zioni obbligatorie su provenienza e verificare che anche in questo perio- saracinesche, nonostante l’afflusso
rita per garantire tran- altre che circolavano senza aver mai dei turisti sia stato imponente, stando
quillità ai visitatori ita- conseguito la patente, altre ancora alle prime stime fornite dalle forze
liani e stranieri e per che per spostarsi avevano preso dell’ordine (“Napoli attira molti
garantire sicurezza e mezzi sottoposti a sequestro o fermo UBRIACHI E SENZA PATENTE GUERRA AGLI AMBULANTI vacanzieri in primavera per il suo
serenità sono stati amministrativo o che circolavano clima mediterraneo e accogliente, ha
positivi con false polizze assicurative (per Segnalate numerose che si erano Su via Toledo i carabinieri sono spiegato un carabiniere”). I militari
parlare solo di comportamenti atti- messe alla guida in stato di ebrezza intervenuti ed hanno denunciato in stato dell’Arma hanno disposto un massic-
nenti alla illegalità diffusa sanziona- cio dispiegamento di forze sul terri-
bili penalmente) ma anche comporta- alcolica, e altre che circolavano senza di libertà di quattro extracomunitari torio per “garantire festività tran-
menti pericolosissimi per la sicurez- aver mai conseguito la patente che vendevano merce contraffatta quille a Napoli e in provincia” e ci
za sanzionabili con sanzioni ammini- sono riusciti.

E’ finito nei guai un 64enne di Secondigliano: ha cercato di rifilare una stecca di sigarette ‘taroccata’ a una tedesca residente a Cicciano

Un chiodo al posto delle sigarette


fuori diventa a dir poco ‘esplosi-
va’. Denunciato un 18enne del
luogo sorpreso alla guida del suo
motociclo senza aver mai conse-
guito la prevista patente. nel mede-
simo contesto sono stati sequestrati

Seglalate per varie violazioni anche altre cinque persone


NAPOLI (rc) - I controlli effettua- sto. Incastrato anche un 39enne, dopo che aveva convinto una tede- d’arrangiarsi e imprenditoria del
5,71 grammi cocaina e 8,58 gram-
mi di marijuana a un 17enne di
Casoria, un 17enne ed un 21enne
di torre del greco, un 34enne di
ti dai carabinieri non si sono limi- residente ad Acerra, responsabile sca di 53 anni, residente a Ciccia- crimine. Invece eccole qui. E la Pagani (in provincia di Salerno) ed
tati al monitoraggio del ‘corretto’ di inosservanza della misura di no, ad acquistare per la somma di scena è sempre la stessa: una ban- un 43enne di Salerno, tutti segnala-
svolgimento della ‘due giorni’ prevenzione del foglio di via con 20 euro una stecca di sigarette, carella sistemata alla meno peggio
pasquale. Nei quartieri Secondi- divieto di ritorno nel comune di salvo consegnarle una confezione accanto a un incrocio, i pacchetti di
gliano e Mercato, nel corso di ser- Napoli. E’ finito nei guai un dello stesso peso contenente poli- sigarette esposti come capita e il CONTRAVVENZIONI
vizi finalizzati al contrasto dell’il- 64enne, del luogo, responsabile di stirolo e chiodi. Sembravano desti- rivenditore seduto poco lontano in Nel corso dei servizi
legalità diffusa, i carabinieri del tentata truffa con la tecnica del nate a ingiallire nell’album dei attesa del cliente. E dopo un di controllo sono
nucleo operativo e delle stazioni ‘pacco’. I militari dell’arma hanno ricordi, immagini di una Napoli in approccio ‘distratto’ dal ben più state contestate
Secondigliano e arenaccia hanno fermavano il sessantaquattrenne bilico tra folclore e camorra, arte redditizio traffico di stupefacenti, oltre quaranta viola-
CHIODO E POLISTIROLO denunciato in stato di libertà una la camorra è tornata a fare affari zioni al codice della
34enne, del luogo, responsabile di milionari con il contrabbando di

METODO BLITZ A CHIAIA strada e comminate


furto di generi alimentari per un sigarette. Ma questa volta si tratta multe per 7500 euro
valore complessivo di 61 euro di sigarette ‘false’. Vengono pro-
rubati dai supermercati ‘Sisa’ e dotte in Cina o nei Paesi dell’Est e
L’uomo aveva convinto ‘Md Discount’ di secondigliano. costano molto meno di quelle del ti all’ufficio territoriale del gover-
una tedesca di 53 anni alimenti recuperati e restituiti agli mercato regolare (un pacchetto da no di Napoli come assuntori di stu-
ad acquistare per 20 euro aventi diritto; Denunciato anche un 20 pezzi ucraino a 50 centesimi). pefacenti per uso non terapeutico.
una stecca di sigarette, salvo 50enne, del luogo, già noto alle Quando poi al ritorno delle siga- Nel corso del servizio sono inoltre
forze dell’ordine, perché responsa- rettdi contrabbando si assomma state contestate oltre 40 violazioni
consegnarle una confezione bile di inosservanza dei provvedi- anche quello dei cosiddetti ‘pac- al codice della strada per un
con dentro polistirolo e chiodi menti dell’autorità cui era sottopo- chisti’, la miscela che ne viene ammontare di 7.500 euro.

A RIMINI A MARANELLO
Il 55enne avrebbe abusato dalla piccola la scorsa estate I ragazzi hanno venti e quindici anni, la donna 43
Molestie alla nipotina di nove anni Per convincere la moglie a tornare
Incastrato lo zio: è un napoletano ha minacciato i figli con un coltello
NAPOLI (rc) - Una storiaccia sca-
brosa e dai particolari ancora da
situazione è stato l’arrivo di un cugi-
no, figlio dell’uomo che avrebbe
Lotta ai parcheggiatori abusivi NAPOLI (rc) - Lui, 44 anni,
originario di Napoli, disoccupa-
però viene raggiunta al telefono
dal marito: con voce alterata dal-
definire ma, quello che è certo è che
l’orco abitava in famiglia: un napo-
letano 55, infatti, è accusato di aver
approfittato della bambina, con il
quale la piccola ha iniziato ad aprir-
si. Quando il cugino ha annunciato
Due trovati anche con la droga to e con qualche piccolo prece-
dente alle spalle, era da tempo
che tormentava la moglie di un
l’ira lui ha detto alla consorte
che se non fosse tornata subito a
casa avrebbe ucciso i due figli.
molestato pesantemente la propria alla bambina che sarebbe ripartito, la NAPOLI (rc) - Nella notte appena tra- in possesso dei parcheggiatori abusivi). anno di più giovane. Nella loro La donna, allarmata, ha chiama-
nipotina di 9 anni tra il maggio e l’a- piccola è entrata in crisi sapendo che scorsa i carabinieri della compagnia Ormai i ‘taglieggiatori’ del posto mac- casa in centro a Serramazzoni la to subito il 112: i carabinieri di
gosto del 2009. I genitori della bam- sarebbe tornata in balia dello zio centro hanno eseguito un predisposto china sono dappertutto, si dividono le donna aveva subito più volte Pavullo sono arrivati alla casa in
‘orco’ e ha confidato tutto alla sorel- servizio finalizzato al controllo della zone dalle strade andando ad occupare pochi minuti, con sirene e lam-
la più grande scoperchiando una sto- circolazione stradale e alla sicurezza principalmente le aree che coprono la LA DINAMICA peggianti accesi. I ragazzi, quan-
LA STORIA ria di continui abusi andata avanti degli automobilisti, nonché alla preven- movida notturna o le strade dello shop- do hanno visto la pattuglia del
per 4 mesi. E’ stato lo stesso cugino zione da utilizzo di alcolici e stupefa- ping; si organizzano per turni di lavoro radiomobile in strada, hanno
DA MAGGIO AD AGOSTO centi alla guida. In via Cavallerizza, ma la tattica utilizzata è sempre la soli- L’ARMA IN PUGNO
ad affrontare il proprio padre per cominciato a gridare, a chiedere
chiedergli conto di quanto successo Riviera di Chiaia, piazza San Pasquale, ta: si avvicinano al malcapitato cittadi- La segnalazione aiuto dalla finestra. Ma il padre,
La ricostruzione via poerio, via Imbriani, via Caracciolo no chiedendo, con modi gentili e in
alla bambina e, durante la discussio- Sono stati i carabinieri a riu- che brandiva un coltello, non
I genitori della piccola si ne, il papà della piccola ha affrontato e via Partenope i militari dell’Arma cambio della custodia dell’auto, i soldi voleva aprire. I militari per
erano accorti che qualcosa il fratello della moglie con un coltel- hanno: segnalato all’ufficio territoriale a chi lascia l’auto parcheggiata nella scire a bloccare e disrmare entrare, temendo che i ragazzi
lo. La lite è sfociata in una denuncia del governo di Napoli per uso non tera- zona di propria competenza. L’abusivi- l’uomo con il coltello potessero restare feriti, hanno
non andava nella piccola peutico di stupefacenti un 27enne, un smo viene esercitato anche nelle zone
per pedofilia nei confronti del napo- sfondato la porta. Anche a quel
letano 55enne. La parola, adesso, è 19enne e tre 22enni, tutti del luogo ed con le strisce blu, ossia quelle già rego- punto l’uomo non ha voluto
bina si erano accorti che qualcosa passata al tribunale che, lo scorso 30 incensurati. Hanno inoltre identificato e lamentate con la sosta a pagamento: angherie. Ora che i figli, due arrendersi: si è scagliato contro
non andava nella piccola che aveva marzo ha disposto l’incidente proba- sanzionato poiché sorpresi a svolgere quindi l’automobilista è costretto in ragazzi di 15 e 20 anni, non gli uomini in divisa, provocando
abusivamente l’attività di parcheggiato- qualche modo a pagare non solo la erano più così piccoli la 43enne a uno dei due lesioni guaribili in
iniziato ad avere dei problemi a torio ascoltando la deposizione della ri un 18enne ed un 49enne, napoletani, regolare tariffa ma ad ‘offrire’ anche
scuola e degli incubi ricorrenti alla bambina. Lo zio è difeso dall’avvo- aveva deciso di liberarsi dal 10 giorni. Alla fine il 44enne è
anche loro incensurati. I carabinieri una piccola mancia all’abusivo, vista la giogo del marito. E si era trasfe- però stato ammanettato. E’ stato
notte ma, lei, non voleva parlarne cato Tiraferri mentre a curare gli hanno poi sequestrato 2,8 grammi di paura di vedersi danneggiata la macchi-
assolutamente chiudendosi in un interessi della famiglia della piccola marijuana e 117 euro (somma trovata na in caso di mancato pagamento. rita temporaneamente da alcuni portato a Sant’Anna, i figli sono
mutismo ostinato. A sbloccare la sono seguiti dall’avvocato Orrù. parenti a Maranello. Sabato sera con la madre.
8 Martedì 6 Aprile 2010
Napoli CRONACHE di NAPOLI

E’ riuscita A causa della caduta ha rimediato


a difendere la borsa, la frattura di quattro costole,
sul posto gli uomini trasportata al Vecchio Pellegrini
di una ‘volante’

L’episodio si è verificato
domenica pomeriggio
intorno alla 19 e 30,
proprio innanzi al noto HA RIFIUTATO IL RICOVERO
albergo partenopeo
in via Caracciolo
I tesimoni dell’aggressione
L’aggressione si è verificata alla presenza di una
decina di turisti che si trattenevano nei pressi del
La donna è stata ricoverata Royal, la donna dopo essere stata trasferita all’ospe-
all’ospedale Vecchio Pellegri- dale Vecchio Pellegrini ha rifiuta to il ricovero e si è
ni con le costole fratturate fatta riaccompagnare in stanza

Turista scippata e trascinata a terra


Raid in via Caracciolo, stava rientrando all’hotel Royal quando è stata aggredita
di Carlo Virno DECUMANI L’ORARIO DEL RAID SCOOTER RICERCATO PORTO
NAPOLI - Due malviventi su
una Vespa l’hanno seguita
fino innanzi all’hotel Royal in
Visitatore assalito reagisce 19:30 ‘VESPA’ La task force al Beverello
via Partenope; l’hanno aggre-
dita per impossessarsi della
borsa ma la turista tedesca di
e mette in fuga il balordo La turista tedesca dopo un giro
in città nelle più note strade
del centro storico stava
La Vespa usata per aggredire
la turista certamente è stata
notata nei giorni scorsi per fare
per ‘preservare’ chi parte
67 anni ha resistito, ha tratte- NAPOLI - Per una storia che si conclude male, ce n’è NAPOLI (rc) - Lotta ai taxi abusivi, ai borseggiatori, a chi
un’altra che invece assume risvolti assolutamente inusi- tornando in albergo, quando qualche altra aggressione sem-
nuto la sua borsa ed è stata sca- è stata assalita dai banditi pre nella zona di Santa Lucia
commette reati. Vere e proprie ronde forze dell’ordine rigoro-
raventata a terra. Ha salvato la tati. E’ l’ora dell’ordine pubblico fai-da-te a Napoli, samente in borghese per effettuare i controlli che in questo
sua borsa ma se ne torna a casa almeno per i turisti. Un visitatore straniero ha infatti periodo di arrivi e partenze è rafforzato. Tra i controlli di rou-
con un brutto ricordo di Napoli respinto a viva forza un tentativo di scippo, mettendo in Il raid si è verificato tine, si controllano le persone sospette, coloro i quali vogliono
e con quattro costole fratturate. fuga l’aggressore e costringendolo addirittura a rimetter- all’uscita truffare o depredare le vittime. Ma i controlli sono anche ai
E’ successo domenica pome- ci il giubbotto. In una città che conta ogni giorno decine dall’hotel Royal, mastodontici container da 30 metri quadri, “che - spiegano
di aggressioni, scippi, rapine e truffe, e dove le forze gli investigatori - possono celare di tutto: borse nascoste fra i
dell’ordine nonostante lo strenuo impegno non riescono in via Caracciolo
semi di soia, macchine per riprodurre loghi di famosi cosme-

‘‘
assolutamente a tenere sotto controllo la situazione, i tici occultati da rotoli di carta per stampanti, pupazzi della
cittadini onesti cominciano a difendersi da sé. È quello Disney ‘mimetizzati’ fra gli addobbi natalizi”. Spesso gli
che ha fatto un ignoto turista che, a passeggio per Napo- oggetti stipati dei container sono sottovuoto, per creare più
li con la macchina fotografica al collo, è stato aggredito spazio. Controllarli è un’impresa complessa e difficile, anche
RICOSTRUZIONE dal solito scippatore che ha cercato di strappargli la perché occorre fare in modo che l’accuratezza degli accerta-
borsa di dosso e fuggire via a piedi. Ma lo straniero menti non rallenti troppo i ritmi di lavoro che nel porto sono
La donna era stata doveva essere di temperamento poco accomodante, per- frenetici. E poi ci sono i container diretti ad altre città d’Italia
ché si è avvinghiato al proprio bene opponendosi stre- e all’estero: quelli dovranno essere controllati dalle autorità
‘avvistata’ dai banditi nuamente all’aggressore, e ha finito con l’ingaggiare un dei luoghi di destinazione. Sì, perché le griffe taroccate non si
che l’hanno seguita vero e proprio corpo a corpo all’incrocio tra via San fermano tutte a Napoli: buona parte della merce è dirottata
Sebastiano, via Santa Chiara e Spaccanapoli. Ad avere verso il nord Italia, in Francia, in Spagna e in altri Paesi euro-
fin sotto l’albergo la peggio è stato per fortuna lo scippatore, che non solo pei, per finire sulle bancarelle degli ambulanti africani che si
non è stato capace di strappare la borsa con la macchina trovano all’ultimo posto della filiera. Più in alto ci sono i gros-
riggio intorno alla 19 e 30 pro- fotografica al turista, ma è stato costretto a battere preci- sisti, e prima ancora gli imprenditori italiani che trattano l’ac-
prio innanzi al noto albergo pitosamente in ritirata e ci ha rimesso anche il giubbot- quisto delle merci con gli industriali cinesi avvantaggiati, nel
partenopeo. In zona assenti le to, che è stato costretto a sfilarsi per sfuggire alla ferrea loro Paese, dalla totale assenza di regole in nome dello svilup-
forze dell’ordine a dispetto dei presa della sua ‘vittima’. po economico.
tanto decantati potenziamenti
nei servizi di prevenzione.
Questi i fatti; la turista tedesca mente è stata notata nei giorni semplicemente alle gambe e
dopo un giro in città nelle più scorsi per fare qualche altra
note strade del centro storico “Ci sentivamo sicuri - ha detto un’amica, aggressione sempre nella zona
alla buona conoscenza del
dedali di vicoli e violetti che
stava tornando in albergo; la
donna certamente era stata vittima - perché eravamo nei pressi di di Santa Lucia.
IL FENOMENO Li ‘punta-
circonda le grandi arterie
napoletane, offrendo buon
avvistata dai malviventi che
l’hanno seguita e quando il
un grande albergo in una zona bellissima no’, li inseguono e, al momen-
to opportuno, allungano le
riparo per chi lo sappia sfrutta-
re. Francamente però desta
momento è apparso propizio
per l’aggressione uno dei due è
della città. La scena sembrava un film” mani per poi volatilizzarsi in anche stupore che dei turisti
una manciata di secondi: si possano ancora commettere
sceso dal ciclomotore ed ha allunga con altri episodi la l’imprudenza di andarsene in
afferrato la borsa; il primo Pellegrini dove i sanitari le tima. Per le prime indagini immaginare quali sono stati i Quartieri Spagnoli ed nelle lunghissima lista degli scippi giro per la città con un orolo-
strappo non ha sortito alcun hanno rientrato la frattura di sono accorsi i poliziotti di una commenti. “Ci sentivamo stradine del Pallonetto Santa perpetrati ai danni dei turisti. gio di gran marca al polso,
effetto perché la turista detesta alcune costole: quattro. La ‘volante’ e poi quelli della sicuri - ha detto un’amica, Lucia. Dei malviventi nessuna Non si ferma la “caccia al turi- tanto più in questa stagione,
ha resistito; con secondo e più turista ha rifiutato il ricovero sezione antirapine presenti sul tedesca anche lei, della signo- traccia ma ci sono buone spe- sta” da parte dei delinquenti di quando le maniche corte non
violento strappo il malvivente ed è tornata in albergo. Poco territorio in zona Decumani ra aggredita - perché eravamo ranze di identificarli ed arre- casa nostra. malviventi di consentono di nascondere
non è riuscito ad impossessarsi ha potuto dire in merito al particolarmente affollata di nei pressi di un grande alber- starli. C’è il sospetto che siano turno, che hanno agito in neppure per un istante un oro-
della borsa saldamente tratte- volto ed all’abbigliamento dei turisti stranieri ed italiani. go in una zona bellissima proprio dei quartieri spagnoli; pieno giorno e nel pieno cen- logio del genere agli sguardi
nuta dall’anziana turista che è due malviventi, in particolare L’aggressione si è verificata della città. Ho visto la scena… potrebbero essere stati ‘moni- tro cittadino, senza neanche dei delinquenti. Niente rolex
caduta ed è stata trascinata per di quello che ha materialmente alla presenza di una decina di sembrava un film”. La zona è torati’ dai poliziotti dell’anti- aver bisogno del solito motori- al polso. I gioielli, poi, vanno
alcuni metri. La donna è stata fatto lo strappo che per farlo turisti che si trattenevano nei stata setacciata dalle forze del- scippo e quella Vespa usata no per mettere a segno l’enne- assolutamente lasciati in cas-
portata nell’ospedale Vecchio ha dovuto avvicinarsi alla vit- pressi dell’Hotel Royal: facile l’ordine con controlli nei per aggredire la turista certa- simo colpo, ma affidandosi setta di sicurezza

DUCHESCA E CAPODICHINO
Le forze dell’ordine hanno monitorato la zona ‘calda’ che sta a ridosso della stazione centrale e le numerose persone in transito all’aeroporto

Dai pacchi ai borseggi, lotta alla criminalità


NAPOLI (rc) - A coloro che armare una mano. Basta che la
per ragioni turistiche vengono fidanzatina di sedici anni si
a vedere la bella Napoli, stiano metta insieme ad un altro coe-
attenti che gli potrebbe essere taneo, basta uno sguardo di
fatto un ‘paccotto’ cioè rischia- troppo. Basta portare al polso
re di essere raggirati mediante ziano le trattative per la vendita come solo cianfrusaglie. Il truf- lità, quella delinquenza che un orologio costoso o gestire
un pacchetto che contiene cian- il truffatore ricompone il pac- fatore conosce bene la legge e non ha regole, non ha codici, un’attività commerciale. Non
frusaglie anzichè un cellulare o chetto mettendoci la merce sa che se si vuole comperare spesso non ha capi. I ladri che esiste una strategia, non c’è un
altro. Nella zona della Ferrovia dentro: in questo punto è suffi- roba di provenienza sospetta si agiscono con destrezza cercano disegno: nel mirino c’è un’in-
di piazza Garibaldi, è facile ciente un’attimo di distrazione incorre nel reato di incauto di distrarre la loro vittima con tera città. Adesso il monitorag-
essere avvicinati da dei giovani - anche grazie l’aiuto di un acquisto e che quasi sicura- vari espedienti. Ricorrono gio, la task force cominca a
elegantemente vestiti che con complice - che il pacchetto mente la vittima non andrà a spesso ad ogni sorta di prete- dare i suoi frutti. Rispetto allo
modo garbato possono mostra- viene sostituito con uno identi- sporgere denuncia per la truffa sto. E nell’aeroporto di Napoli, scorso anno sono notevolmen-
re oggetti di piccolo volume co e dello stesso peso di quello subita. Ma oltre i truffatori ci Capodichino, si mettono in te diminuiti i raid nei confronti
come macchine fotografiche, originale ma che contiene sono i rapinatori. Per loro l’im- fila: fanno finta di dover parti- dei turisti.
videocamere, cellulari più o portante è razziare, è dar la re. Poi, nel tran-tran, sfilano di
meno costosi, oro, gioielli, oro- caccia ai turisti. Poco importa tutto: in particolare i portafogli.

‘‘ ‘‘
logi di marca e altro. La roba se l’obiettivo è misero. Poco E così si ruba per ricettare, e
viene mostrata in modo furtivo importa se poer ottenerlo si per rubare si arriva persino ad
e circospetto (e questo fa parte rischia di ferire il malcapitato uccidere. Batterie di scippatori
della messa in scena). Intanto visitatore di turno. Fino a qual- se ne vanno in giro per la città,
lo stesso vuole vedere la rea- che tempo fa l’emergenza a ladri d’auto si associano con i
zione della vittima per capire LE TRUFFE Napoli si chiamava ‘faida’. ricettatori e riescono a creare IL SISTEMA
se c’è l’intenzione a comprare La zona a ridosso Adesso al primo posto c’è la Tra i controlli effettuati dalle forze dell’ordine ci sono quelli enormi giri d’affari, che quasi A Capodichino i ladri
quello che è stato proposto. Se violenza di una criminalità nella zona degli imbarchi del molo Beverello. Gli uomini in non hanno nulla da indiziare a
sì, il truffatore mostrerà la di piazza Mancini dilagante tra i più giovani, che divisa hanno impiegato persino le unità cinofile al fine di quelli della camorra. A volte si mettono in fila: fanno
merce che si intende compera- espone al rischio il cittadino individuare persone in possesso di sostanze stupefacenti non serve nemmeno che la vit- finta di dover partire
re togliendola dal suo imbal- è la ‘roccaforte’ storica comune, il passante, il com- agli imberchi per le isole tima opponga una strenua
laggio originale. Quando ini- dei ‘pacchisti’ merciante. E’ la microcrimina- opposizione, basta poco per e sfilano i portafogli
CRONACHE di NAPOLI
Napoli Martedì 6 Aprile 2010
9
BARRA
EMERGENZA
CRIMINALITA’ Clandestino senza fissa dimora
dichiara false generalità, fermato
NAPOLI - Ieri mattina, nel quar- suo stato di clandestinità sul terri-
I banditi stavano cercando tiere Barra, i carabinieri del nucleo
operativo della compagnia di pog-
torio italiano. l’arrestato è in attesa
di rito direttissimo. La guardia
di impossessarsi del motorino gioreale nel corso di un servizio
per il controllo del territorio hanno
resta alta contro gli stranieri che
non rispettano le normative sul-
di un minorenne residente tratto in arresto in flagranza di
reato Chanona Lassed, tunisino,
l’immigrazione e la residenza nel
nostro paese, dal momento che,
nella zona di Secondigliano 23enne, in Italia senza fissa dimora
e non in regola con la legge sulla
purtroppo, un buon numero di
immigrati finiscono nelle fila della
immigrazione, già noto alle ffoo. malavita organizzata, che sfrutta
L’uomo si è reso responsabile di cinicamente la loro condizione di
L’ispettore libero dal servizio ha incrociato i falsa attestazione ad un pubblico emarginati, privi di mezzi e spesso
tre malviventi all’altezza del viale Maddalena ufficiale sulla propria identità poi- sprovvisti di un qualsiasi titolo di
ed è riuscito a sventare il colpo ché durante un controllo ha fornito studio, per “impiegarli” come cor-
ai militari false generalità nel tenta- rieri della droga o per dedicarsi a
tivo di evitare l’accertamento del traffici illegali.

Ispettore sventa la rapina di uno scooter


Capodichino, il poliziotto in borghese è riuscito a mettere in fuga tre malviventi armati
di Ciro Ammendola
VASTO
NAPOLI - Malviventi armati

Spacciava dosi di marijuana, in trappola


hanno tentato di depredare un
minorenne del suo motorino. Messi
in fuga da un’azione eroica e speri-
colata allo stesso tempo di un ispet-
tore della squadra mobile fuori ser-
vizio in quel momento. E’ accaduto NAPOLI (rc) - Su via Santa - già in questa prima parte ad arric- ficanti - per poi venderla al pubbli- mercato della droga sembra essere,
nella tarda serata di ieri in viale Maria la Fede i carabinieri della chirsi sono i coltivatori - che poi co. Dunque, i pusher non sono che se non l’unico business, perlome-
Maddalena a pochi passi dal rione stazione di San Carlo Arena hanno vengono vendute a chi presa la uno degli ultimi anelli di una cate- no il più radicato e diffuso. Un
Amicizia a Capodichino. Poco tratto in arresto Alessio Passariel- materia prima la lavorerà per farla na, che ne ha tanti, più di quanti se enorme e tentacolare discount a
dopo le 21 la vittima, un minorenne lo, 29enne, residente al Borgo diventare il prodotto da ingrosso - ne possano immaginare, basta, cielo aperto degli stupefacenti
residente a Secondigliano stava Sant’Antonio Abate, già noto alle in questa seconda parte a guada- infatti, pensare che la ricostruzione gestito dalla malavita locale, ma
percorrendo il vialone in sella al forze dell’ordine, resosi responsa- gnare sono i grossisti - dopodiché è stata fatta per grandi linee, per- nel quale trovano lavoro, con ruoli
suo scooter. Il ragazzo non immagi- bile di spaccio. Durante un servi- la droga arriva in grandi quantità ché non sono stati inclusi coloro assai diversi, anche interi nuclei
nava assolutamente di essere nel zio contro lo spaccio di droga i ai venditori al dettaglio che prov- che fanno da corrieri (quelli che familiari. Per molte famiglie, la
mirino di tre malfattori, in cerca di carabinieri hanno sorpreso il venti- vedono a tagliarla e a confezionar- provvedono a trasportare la mancanza sul territorio di reali
prede da ripulire. L’adolescente novenne in flagranza di illecita la - dopo il confezionamento in droga), da ‘custodi’ (coloro che alternative che permettano un’esi-
infatti percorreva la strada a velo- attività rinvenendo e sequestrando quest’ultima parte a fare soldi prestano le loro abitazioni come stenza dignitosa, soprattutto in
cità moderata. I tre balordi insella nel corso di perquisizione persona- sono gli spacciatori ed i narcotraf- deposito delle sostanze stupefa- un’area strutturalmente depressa
ad uno scooter di grossa cilindrata le 12 grammi di marijuana in 6 centi) o da “pali” (le cosiddette ed in una fase di acuta crisi econo-
hanno impiegato poco a rendersi bustine e la somma di 1.140 euro vedette, che per la maggiore sono mica, rende assai difficile il resi-


conto di avere di fronte una poten- in denaro contante. L’arrestato è dei ragazzini attirati dai soldi faci- stere alle lusinghe di un mercato
ziale vittima da non lasciarsi sfug-
gire. E cosi lo hanno tallonato per
LA RICOSTRUZIONE
stato trasferito nella casa circonda-
riale di Poggioreale. Sembra quasi E’ residente li). In conclusione, quindi, il “mer-
cato della droga” pare essere uno
della droga che, al contrario, è in
costante espansione e sempre alla
alcune centinaia di metri. Il tempo
necessario per capire di non avere
Nel corso di un servizio di una parodia, ma a conti fatti anche
il ‘mercato della droga’ è un vero
al Borgo dei più fruttuosi ed anche in ogni
tempo, anche in questi periodi di
ricerca di nuovi addetti, così come
di nuovi clienti. Quello degli stu-
di fronte scomodi testimoni o poli-
controllo sul territorio i carabi- e proprio business e come tutti gli Sant’Antonio crisi, perché chi ne dipende pur di pefacenti è un business per il

LA DINAMICA
nieri di San Carlo all’Arena
hanno sorpreso il 29enne del
Borgo Sant’Antonio Abate a
cedere dosi di stupefacente e
altri settori riempie le tasche di
molti. Si, perché è una catena, che
ricostruita in brevi passaggi è que-
sta: prima vengono coltivate le
Abate. Sigilli
a 12 grammi
“ assimilarla e non farsi mancare
quella dose giornaliera, spesso
arriva a fare di tutto per permettere
ad un business illecito di continua-
quale, ai volti dei pusher, spaccia-
tori e vedette ormai noti alle forze
dell’ordine, si aggiungono regolar-
mente nuove leve che pertanto non
Il ragazzino è stato lo hanno bloccato
piante dalle quali vengono prodot-
te le diverse sostanze stupefacenti
di droga re ad espandersi. Scampia si con-
ferma un quartiere nel quale il
sono immediatamente individuabi-
li da parte di polizia e carabinieri.
speronato, in quel
momento è entrato Pannella: Alfano venga qui, si renderebbe conto dell’urgenza di un intervento
in azione l’ufficiale
libero dal servizio
ziotti nei paraggi. In strada circola-
vano pochi veicoli. Sulle punta
delle dita si contavano i pedoni.
Pochi istanti e i tre hanno affiancato
Radicali in visita nel carcere di Poggioreale
NAPOLI (rc) - Una delegazione dei re e costruire nuovi edifici di pena e comma 212 della finanziaria 2010 e
il malcapitato. Il terzo seduto prati-
camente sul bordo posteriore del
Radicali composta da Marco Pan-
nella, dalla deputata e membro della
ampliare quelli esistenti, allo scopo
di “assicurare la tutela della salute
misure deflattive della carcerazione
ancora allo studio, come scontare Barra, aggredisce la madre
veicolo ha estratto la pistola e con il Commissione giustizia alla Camera e la sicurezza dei detenuti, garan- l’ultimo anno di pena in detenzione
calcio ha iniziato a colpire sul casco
la vittima intimandogli di fermarsi.
Rita Bernardini e Matteo Angioli
del Comitato nazionale, si è recata in
tendo altresì una migliore condizio-
ne di vita degli stessi”. Una situa-
domiciliare. Il limite temporale
dello stato di emergenza nazionale
per ottenere soldi: bloccato
Il giovane si è reso conto a quel visita nel carcere napoletano di Pog- PANNELLA zione di emergenza, che come tale è delle carceri è stato fissato fino al 31 NAPOLI - Nel quartiere barra i carabinieri della locale
punto di essere vittima di una rapi- gioreale nel giorno di Pasqua. “Il stata gestita anche del punto di vista dicembre 2010. L’ordinanza (n. stazione hanno tratto in arresto per estorsione C. D’O.,
na ed ha accelerato lasciando dietro ministro Alfano venga qui: si rende- normativo: si è partiti dalla legge 3861) è del 19 marzo e conferma la 46enne, del luogo, già noto alle ffoo. I militari dell’Ar-
“Alfano ma lo hanno rintracciato e bloccato subito dopo aver
i malviventi. I tre però non hanno rebbe conto dell’urgenza di un inter- 225/92, che consente di dichiarare nomina del capo del dipartimento a
desistito e si sono nuovamente vento per diminuire la popolazione venga qui: lo stato di emergenza nazionale in commissario straordinario. Ionta costretto, con minacce verbali e percosse, sua madre
affiancati. Uno della banda ha allo- carceraria di Poggioreale”. E’ l’ap- si rende- presenza di situazioni che non siano aveva consegnato ad Alfano un (una 72enne del posto) a consegnargli la somma in
pello della delegazione di radicali. rebbe riferite esclusivamente a episodi di piano per ampliare le carceri esi- denaro contante di 300 euro. L’arrestato è stato tradotto
ra rifilato un calcione al ragazzo nella casa circondariale di Poggioreale. Tutti i giorni,
facendolo cadere in terra. Solo il “Da quando le prigioni sono diven- conto del- calamità naturale, ma anche in rife- stenti già a inizio 2009. Adesso ha
tate discariche sociali - ha sottolinea- rimento a situazioni di allarme tempo fino al 27 aprile per presen- sfogliando un quotidiano, o guardando un telegiornale,
caso ha evitato che il giovane l’urgenza ci capita di essere informati di episodi di cronaca nera,
potesse subire conseguenze più to all’uscita il leader radicale Marco nazionale. Il Dpcm del 13 gennaio tarne un altro che, a quanto risulta,
Pannella - raramente i detenuti sono di un inter- 2010 ha quindi decretato lo stato di dovrebbe ricalcare quello dell’anno e questo accade, oramai, tanto frequentemente, che
gravi. Nel cadere ha infatti ha perso non ne rimaniamo nemmeno più sorpresi. Quando,
il casco. Fortuna che non ha battuto in condizione di esercitare le loro vento” emergenza carceri. A questo piano scorso: nove carceri di dimensioni
difese nei confronti di uno Stato fuo- carceri si aggiungono 2mila nuovi ridotte nelle città maggiori, per circa però, come in questo caso, a rendersi protagonisti di
il capo. A quel punto i banditi cre- tali episodi sono una madre e un figlio, la cosa non può
devano di averla fatta franca impos- rilegge”. “A Poggioreale - ha evi- arruolamenti nella polizia peniten- 200-220 milioni e 450 detenuti, altre
denziato Rita Bernardini - la situazio- non fare inorridire chiunque ne venga a conoscenza.
sessandosi dello scooter. Ma l’i- ziaria previsto dall’articolo 2, otto per la reclusione vera e propria.
spettore che si trovava nei paraggi, ne è ormai drammatica”. Dopo
pogiorale è stata la volta della visita BERNARDINI
resosi conto che in corso davanti i
suoi occhi era in corso una rapina, ispettiva all’Ucciardone a Palermo. NAPOLETANI IN TRASFERTA
si è catapultato sui malviventi spe- Nell’ex fortezza borbonica palermi- “Le prigio-
ronandoli con il suo scooter. Nel-
l’urto ha riportato una ferita alla
coscia. Il suo intervento è servito a
mettere in fuga i banditi, che si
sono dileguati nei vicoli attigui. L’i-
tana sono reclusi 720 detenuti, ha
detto la Bernardini, “con un
sovraffollamento enorme in una
struttura fatiscente e senza riscalda-
mento. Si sta per aprire nuova sezio-
ni sono
diventate
discariche
sociali,
Pestaggio per un cellulare, tre arresti
NAPOLI (rc) - Cinque napoletani aggre- riuscito a divincolarsi per fuggire ma i
spettore ha in un primo momento ne ma manca il personale per farla Poggiorea- discano un maceratese fuori da una disco- napoletani lo hanno raggiunto per pic-
tentato di acciuffarli, ma poi ha pre- funzionare”. La Bernardini ha ricor- le è tra teca riminese per rubagli il telefonino e chiarlo nuovamente e portargli via il cel-
ferito soccorrere la vittima. L’ado- dato di essere stata già all’Ucciardo- pochi spiccioli. Tre aggressori già in lulare e circa 300 euro in contanti; a causa
ne nel marzo del 2009 e da allora, ha queste” manette, gli altri due hanno le ore contate
lescente era in stato di choc. Non delle lesioni riportate, il maceratese è
riusciva a parlare. A quel punto affermato “la situazione è peggiora- prima di essere arrestati. Erano circa le 3 dovuto ricorrere alle cure dei sanitari che
l’ufficiale ha allertato le forze del- ta non per colpa della direzione e del di questa notte quando cinque ragazzi gli hanno riscontrato un trauma cranico
l’ordine. Sul posto sono intervenute personale, ma dell’amministrazio- napoletani hanno aggredito due giovani facciale guaribile in pochi giorni. Succes-
le volanti del commissariato San ne”. Pannella ha sostenuto che “le ANGIOLI maceratesi, entrambi 22enni, fuori da una sivamente i due marchigiani si sono rivol-
Carlo all’Arena. II minorenne è carceri in Italia sono una discarica discoteca riminese per rubare a uno di ti alla polizia per sporgere denuncia e, gli
stato poi accompagnato in ospedale sociale” e un “luogo della barbarie “Di rado i loro un cellulare e circa 300 euro. Quando uomini della Questura, grazie alla descri-
dal genitore che, ha speso fumi di della partitocrazia che negli ultimi i due maceratesi sono usciti dall’Altro- zione degli aggressori, sono riusciti a risa-
sessant’anni ha preso il posto del detenuti mondo Studios gli si sono avvicinati i cin- lire a Andrea Langelocchi, 18 anni;
parole di elogio e ringraziamenti
all’ufficiale. Un intervento tempe- ventennio fascista”. Pieni poteri a sono in que napoletani per cercare di vendere loro Pasquale de Martino e Ciro De Filippo,
stivo da parte dell’ispettore ha evi- Franco Ionta, il “Bertolaso delle condizione della droga, al rifiuto dei due maceratesi i entrambi 21enni che, già durante la serata,
tato il verificarsi anche di una possi- carceri”. Con la pubblicazione sulla di esercita- partenopei hanno seguito i ragazzi fino al NEL RIMINESE erano stati identificati dalla polizia per
bile tragedia. I tre banditi erano “Gazzetta Ufficiale” 73 del 29 marzo distributore dell’Agip dove avevano par- aver infastidito pesantemente l’autista del
re le difese Andrea Langelocchi, 18 anni;
armati. Intanto sono in corso le dell’ordinanza del 19 marzo 2010 il cheggiato e, mentre uno dei marchigiani pulmino della discoteca. REcuperati nella
verso lo saliva in macchina, i cinque hanno bloc- Pasquale de Martino e Ciro De loro tasche il cellulare del marchigiano e i
indagini. Probabile che corso delle capo del dipartimento dell’ammini- Filippo, entrambi 21enni sono 300 euro rubati facendo così scattare l’ar-
prossime ore i tre possano essere strazione penitenziaria si ritrova con Stato” cato il 22enne per estorcegli del denaro
picchiandolo brutalmente. Il maceratese è stati fermati dalla polizia resto in flagranza di reato.
assicurati alla giustizia. 700 milioni da spendere per progetta-
CRONACHE di NAPOLI CRONACHE di NAPOLI
S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 - 0823.581005
- 0823.821165
Sito web: www.cronachedinapoli.org
Pagina 10
CNRapoli
ONANCord
HE S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 - 0823.581005
- 0823.821165
Sito web: www.cronachedinapoli.org

Martedì 6 Aprile 2010

Acerra Arrestato un imprenditore di 42 anni accusato di tentato omicidio: per dirimere una lite tra adolescenti ha fatto fuoco contro i familiari

Lite tra ragazzi, interviene il padre e spara


Danneggiate due auto in sosta, nessun ferito. I carabinieri hanno trovato 7 bossoli, ‘sparita’ la pistola
di Enzo Carraturo del Nucleo Investigativo di
Castello di Cisterna hanno rinve- GIUGLIANO Pianese: si rischia un collasso urbanistico
ACERRA - Una lite tra due nuto e sequestrato sette bossoli
ragazzi sfocia in tentato omicidio calibro 9. Le ricerche dell’arma

Nuova base Nato a lago Patria,


con il padre di uno dei due che utilizzata nella sparatoria sono
cerca di risolvere la contesa spa- ancora in corso ed i carabinieri
rando contro i familiari dell’altro ritengono che possa essere stata
giovane. E’ accaduto ad Acerra, gettata. L’imprenditore è ora a
nel Napoletano, dove i carabinieri disposizione dell’autorità giudi-

il sindaco scrive a Berlusconi


hanno sottoposto a fermo un ziaria perché ritenuto responsabi-
imprenditore, Francesco Gioia di le di tentato omicidio plurimo e di
42 anni, del luogo, con l’accusa detenzione illegale di arma da
di tentato omicidio plurimo e fuoco. Fortunatamente i proiettili
detenzione illegale di arma da hanno attinto il paraurti anteriore
fuoco. Secondo quanto accertato ed il lunotto posteriore dell’auto
dai carabinieri, dei familiari del minorenne ed GIUGLIANO (rp) - Un insediamento milita- fascia costiera è stato il luogo preferito dalle Afsouth’, la cui inaugurazione è prevista per
ieri mattina un hanno danneggiato due auto par- re di proporzioni inaudite, che dovrebbe occu- ecomafie dove seppellire i propri rifiuti tossici, tra la fine del 2011 e l’inizio del 2012, anche
figlio 18enne del- cheggiate nelle vicinanze. Subito pare inizialmente almeno quindici ettari per le colate di cemento selvaggio, poi, hanno se ultimamente si registra un ritardo nei lavori
l’imprenditore ha dopo gli spari l’uomo si è dato otto corpi di fabbrica e circa duemilacinque- fatto il resto. Trasferire oltre 500 nuove fami- che potrebbe far slittare la chiusura del cantie-
avuto una lite con alla fuga venendo successivamen- cento nuovi alloggi per oltre 20mila nuovi glie senza garantire i necessari supporti logi- re. “Quello con i tecnici del Ministero è stato
un minorenne da te rintracciato e tratto in arresto. residenti. Sono questi i numeri della mega stici ed infrastrutturali, secondo il sindaco di un incontro interlocutorio - affermò al termi-
cui è scaturita la Nel corso di una perquisizione base Nato in costruzione nel territorio di Giu- Giugliano, potrebbe comportare il collasso ne dell’incontro il sindaco Giovanni Pianese -.
sera stessa un domiciliare effettuata con il sup- gliano, in località lago Patria, che andrà a definitivo della zona litoranea, che negli inten- C’è stato un confronto di idee. Abbiamo fatto
acceso confronto porto dei vigili del fuoco per con- sostituire l’attuale sede di Bagnoli. La costru- dimenti dell’amministrazione va rilanciata presente le esigenze della città che ha bisogno
tra le famiglie dei sentire l’accesso alla casa del Di zione del quartier generale statunitense, una attraverso un sostanzioso piano di investimen- di infrastrutture, altrimenti si rischia il collas-
due ragazzi, Gioia attraverso una finestra al delle basi più grandi d’Italia, anche più della ti, che ha nel Documento di orientamento stra- so. Ci siamo aggiornati al mese di giugno. Nel
davanti alla casa primo piano dello stabile, sono chiacchierata Vicenza, preoccupa e non poco tegico le sue linee guida. Per questo sono in prossimo incontro dovremo presentare degli
dello stesso stati rinvenuti attrezzi per la puli- la fascia tricolore Giovanni Pianese, allarma- corso incontri e tavoli tecnici con gli organi studi di fattibilità sulle opere da effettuare”. Il
imprenditore, in zia di pistole. Le ricerche dell’ar- to per gli effetti che gli insediamenti potrebbe- regionali ed il governo per cercare di intercet- progetto, oltre alla base e gli insediamenti abi-
via Aniene di ma sono ancora in corso (proba- ro avere su un territorio già di per sé devastato tare finanziamenti ed avere dei ristori, econo- tativi, prevede altre strutture operative, ed
da scempi edilizi ed ambientali. Per anni la mici ed infrastrutturali, in cambio della base, anche una cintura di sicurezza.
Acerra. Al culmine dell’alterco il bilmente è stata gettata nei “regi come il potenziamento della rete stradale e
padre del 18enne, aggredito ver- lagni” dove sono in corso ricerche fognaria, del tutto insufficiente ed in alcuni
balmente dai familiari del mino- dei carabinieri con il supporto dei punti addirittura mancante. In una missiva

“ “
renne che aveva litigato con suo vigili del fuoco). L’episodio - che indirizzata direttamente al Presidente del Con-
figlio, ha sparato contro i rivali per fortuna non è sfociato in tra- siglio Silvio Berlusconi, Pianese ha chiesto di
sette colpi d’arma da fuoco con gedia - riporta l’attenzione degli considerare le conseguenze di questo nuovo
una pistola calibro 9x21 illegal- investigatori sul problema del insediamento militare in una zona da tempo
mente detenuta. Fortunatamente i possesso illegale di armi da Il sindaco congestionata, e inoltre priva delle necessarie Il premier
proiettili hanno colpito solo il fuoco. Sono migliaia in Campania Giovanni infrastrutture. L’ultimo incontro il mese scor- Silvio
paraurti anteriore e il lunotto le persone - anche non apparte- Berlusconi
Pianese so a Palazzo Chigi. Presenti, oltre al sindaco
posteriore dell’auto dei familiari nenti alla criminalità - che custo- Giovanni Pianese, il generale Claudio De
del minorenne danneggiando due discono illecitamente nelle pro- Preoccupazioni Bertolis, esponente del Ministero della Dife- Vertice
auto parcheggiate nelle vicinanze. prie abitazioni pistole o fucili sa; l’ingegnere Ercole Incalza, capo della
Gli spari hanno attirato l’attenzio- privi di immatricolazione o pro- Il primo cittadino teme struttura tecnica di missione del Ministero Il mese scorso si è tenuto
ne dei residenti che hanno avver- vento di furto. A poco servono le un sovraffollamento delle Infrastrutture e Trasporti. Nell’incontro un summit a Palazzo Chigi
tito i carabinieri. L’uomo, che si numerose operazioni di controllo furono esaminate le problematiche relative con i responsabili
era dato alla fuga, è stato poi rin- delle forze dell’ordine, il fenome-
della fascia costiera agli interventi di riqualificazione connessi alla
tracciato e arrestato. Sul posto i no del possesso irregolare di armi tra Licola e Varcaturo costruzione del quartier generale della ‘Nato della ‘missione’
carabinieri della sezione Rilievi è in continua espansione.

GIUGLIANO I militari della Benemerita hanno controllato in totale 430 veicoli GIUGLIANO Hanno ventisette e trentadue anni, sono in attesa di processo pe r direttissima

Guida senza patente, denunciate sei persone Evadono dai domiciliari, sorpresi e fermati
GIUGLIANO (rp) - Le festività denunciato sei persone (2 donne e 4 guida e contestate 233 violazioni al GIUGLIANO (rp) - A Giugliano i carabinieri della com- abitazione o da altro luogo di privata dimora ovvero da un
pasquali con il relativo aumento del uomini) sorprese alla guida di veicoli codice (35 per la citata mancata revi- pagnia locale hanno arrestato per evasione dagli arresti luogo pubblico di cura o di assistenza. Quando è necessa-
traffico veicolare sulle principali strade senza aver mai conseguito la patente e sione, 15 per uso di telefonino durante domiciliari Adzovic Andreja, 27enne e Hadjovic rio, il giudice impone limiti o divieti alla facoltà dell’im-
della provincia partenopea hanno com- 5 persone sorprese a circolare con vei- la guida, 4 per velocità non commisu- Radjep, 32enne, entrambi già noti alle forze dell’ordine, e putato di comunicare con persone diverse da quelle che
portato un’intensificazione dei control- coli già sottoposti a sequestro ammini- rata, 18 per guida senza cinture, 3 per residenti nel campo nomadi in zona Asi, sorpresi in stato con lui coabitano o che lo assistono. Se l’imputato non
li da parte delle forze dell’ordine. strativo. Durante i servizi sono stati guida con carta di circolazione ritirata, di evasione dagli arresti domiciliari ai quali erano sottopo- può altrimenti provvedere alle sue indispensabili esigenze
Durante controlli alla circolazione stra- complessivamente controllati 430 vei- 21 per guida senza casco, 6 per guida sti su disposizione del tribunale di Napoli per furto e ricet- di vita ovvero versa in situazione di assoluta indigenza, il
dale predisposti per garantire la sicu- coli, ritirate 35 carte di circolazione per con patente ritirata o scaduta di vali- tazione. Gli arrestati, sorpresi in prossimità della stazione giudice può autorizzarlo ad assentarsi nel corso della gior-
rezza degli automobilisti i carabinieri veicoli che circolavano senza essere dità, 2 per mancata osservanza a ferroviaria, sono in attesa di rito direttissimo. Con il prov- nata dal luogo di arresto per il tempo strettamente neces-
della compagnia di Giugliano hanno stati sottoposti a revisione e 2 patenti di segnaletica stradale ed altro). vedimento che dispone gli arresti domiciliari, il giudice sario per provvedere alle suddette esigenze ovvero per
prescrive all’imputato di non allontanarsi dalla propria esercitare una attività lavorativa.

GRUMO NEVANO L’inaugurazione il 15 aprile GIUGLIANO Il Prg è stato approvato ventisette anni fa, Cinque sarà il responsabile della redazione

Contro xenofobia e violenza Piano urbanistico comunale, l’amministrazione


Mugnano, incidente sull’Asse mediano:
coinvolte tre autovetture nasce il ‘Centro delle Diversità’ accelera i tempi per la realizzazione del documento
GRUMO NEVANO vede come attuatori il GIUGLIANO (rp) - Accelerazione Nicola Cinque, è stato individuato formazione del Piano Urbanistico
MUGNANO - Incidente ieri pomeriggio sull’Asse (tercer) - Sarà inaugura- Centro Astalli Sud, la dell’amministrazione comunale per la come responsabile unico del procedi- Comunale, del Regolamento urbanisti-
mediano, la lunga arteria di collegamento dell’hinterland to, giovedì 15 aprile, il cooperativa sociale Can- redazione del Puc. E’ stata avviata, mento per tutte le attività propedeutiche co edilizio comunale e della valutazio-
partenopeo con l’area flegrea. Tre vetture sono rimaste “Centro delle Diversità”, tiere Giovani, il Cam infatti, la procedura per gli atti di pro- alla formazione del Puc. Il comune di ne ambientale strategica (Vas) per dota-
coinvolte in un tamponamento nei pressi dell’uscita del presso la sede del Centro (Centro Animazione grammazione necessari alla formazione Giugliano è dotato di Piano Regolatore re il Comune di una pianificazione
Comune di Mugnano. Nessun ferito grave, solo qualche Astalli Sud, di via Maz- Missionaria, ndr), il Cen- del Puc. Secondo la relazione preparata Generale risalente addirittura a 27 anni generale conforme alla legislazione
lieve escoriazione e contusioni per i cinque occupanti zini. All’inaugurazione, tro Ozanam e il Ccivs - dal Direttore Generale del Comune fa, per di più adottato dal commissario regionale, e coerente con i caratteri del
delle vettura. Sul posto si è recata anche un’ambulanza prevista per le ore 16, Unesco. Presso il Centro Rossella Grasso, per la redazione del ad acta su progetto dell’architetto La territorio, sostenibile dal punto di vista
del 118 per medicare le vittime del sinistro stradale. Ral- interverranno il sindaco Astalli Sud, si inaugure- Puc, così come prevede la normativa, è Reggina con provvedimento numero sociale e ambientale. Decisione assunta
lentamenti si sono registrati per circa un’ora. Fiorella Bilancio, Vale- ranno i percorsi didattici necessario predisporre i seguenti atti: 87 del 29 ottobre del 1983. L’assenza per togliere ogni ombra in un periodo
ria Fabrizia Castaldo, per le scuole della pro- carta uso agricolo-forestale, uno studio di un piano che regolasse dal punto di difficile come questo, che vede rappre-
direttore del Centro Ser- vincia di Napoli e Caser- gologico-geosismico, il rapporto vista abitativo la crescita demografica sentanti della macchina amministrativa
vizio Volontariato di ta con la presenza dei ambientale per la Valutazione Ambien- di una città, passata in meno di dieci coinvolti nelle due inchieste ‘mattone
Villaricca, Circumvallazione in tilt Napoli, Giovanna rispettivi dirigenti e refe- tale Strategica, il piano di zonizzazione anni da paese di provincia di 50mila selvaggio’ e ‘Puff Village’. E’ necessa-
a ridosso delle rotatorie cittadine Lauro, presidente del renti scolastici. Il proget-
Centro Astalli Sud. Il to coinvolge giovani acustica, il piano comunale di protezio- abitanti a terza città della Campania con rio, in una città ferita da colate di
Centro delle Diversità ha volontari stranieri che ne civile, il piano energetico comunale, oltre 130mila persone, è ritenuto uno cemento selvaggio che hanno fatto sì
VILLARICCA - Traffico paralizzato sulla circum- come obiettivi il contra- accoglieranno e seguiran- il piano illuminotecnica comunale, il dei motivi del proliferare di case abusi- che Giugliano venisse considerato per
vallazione esterna all’altezza delle rotonde della città sto al razzismo e alla no i bambini in attività, piano urbano traffico, il programma ve. L’amministrazione, dunque, preso anni come il regno dell’abusivismo,
di Villaricca. Il tempo incerto degli ultimi giorni sta xenofobia e la sensibiliz- giochi e percorsi educati- urbano parcheggi, il piano distribuzione atto dell’approvazione da parte della dove i clan, con l’ausilio di funzionari
dirottando i cittadini verso i centri commerciali e i zazione alle diverse cul- vi. Grazie al progetto carburanti e infine i rilievi aereofo- Regione Campania del Piano Territo- pubblici e imprenditori compiacenti,
grossi negozi a ridosso dell’asse viario. La gran ture del mondo, mete nascerà inoltre un centro grammetrici. Entro un mese l’ammini- riale Regionale e del Piano Territoriale hanno fatto per anni il bello e cattivo
quantità di auto in strada crea ingorghi inverosimili, necessario per il raggiun- di ricerca e documenta- strazione potrebbe nominare la persona di Coordinamento Provinciale dalla tempo, distruggendo le bellezze di un
dove i cittadini perdono facilmente la pazienza e gimento dell’integrazio- zione sull’intercultura e a cui affidare la redazione del Puc. Provincia di Napoli, cerca di accelerare territorio che una volta era considerato
rischiano di tamponare le auto altrui per le manovre ne. Il progetto è finanzia- per la promozione delle Intanto il dirigente responsabile del Set- i tempi per evitare altro cemento sel- ‘felix’, mettesse mano al riassetto urba-
brusche che compiono in preda all’ira. to dal Csv di Napoli e diversità. tore Assetto del Territorio, l’architetto vaggio avviando la procedure per la nistico della città.
CRONACHE di NAPOLI
Napoli Nord Martedì 6 Aprile 2010
11
MONTE DI PROCIDA
ARZANO
LA CRONACA ‘Rinascita di Cappella’, ufficializzate le nuove nomine nel comitato
MONTE DI PROCIDA (Josi Gerardo stampa locale e regionale, e che adesso si Colandrea e dei soci Massa Franco, appartenente a Forza Italia e Forza Nuova
Della Ragione) - Dimissioni e cambia- trova a fare i conti con le difficoltà interne Guardascione Luigi e Michele Scotto di ed attuale esponente alla coalizione locale
menti in frontiera: mutati gli equilibri e le del proprio comitato di riferimento. Difatti, Luzio. Ricordiamo inoltre che tentare di tra il Pd di Pippo Coppola e l’Mpa di
cariche del noto comitato “Rinascita di secondo quanto trascritto in una polemica distruggere il comitato cittadino significa Gennaro Di Mare, è il nuovo presidente;
Cappella”. Si sono ufficializzate nei giorni nota ufficiale, “il comitato Rinascita di non amare la propria terra e dare spazio Alborino Antonio, da tempo impegnato
scorsi le misteriose dimissione dell’orami Cappella si è sempre dichiarato apartitico alla propria sete di poltrona. Non voglia- nella rivalutazione dell’area archeologica
ex presidente Domenico Colandrea il e ha sempre avuto come priorità assoluta mo parlare soltanto di Procura della di Cappella grazie anche alla gestione del
Il trentasettenne già detenuto quale nei mesi passati si era più e più volte, la forte volontà di portare nella piccola Repubblica e di fantomatiche denunce proprio club “Vecchi Ricordi”, è il vice-
grazie anche al contributo degli iscritti frazione montese visibilità e ci siamo sem- penali ma riteniamo che sia meglio un presidente; Guardascione Rosario, da
è stato raggiunto da un ordine all’associazione civica, fatto carico delle pre dimostrati disponibili al dialogo ed dialogo formale ed informale e che l’unico sempre punta di diamante dell’associazio-
di carcerazione per associazione esigenze e delle criticità inerenti alla
degradata e vessata frazione di Cappella.
alla collaborazione con le amministrazioni
locali. Questi principi sono stati messi in
mezzo per cambiare ciò che non va è la
collaborazione. Noi vogliamo solamente il
ne, è il cassiere; ed infine Coppola Anto-
nio è il nuovo segretario. “Il comitato
per delinquere finalizzata ai raid Zona di frontiera, divisa in due da una stra-
da ed amministrata per metà alla città di
discussione da una piccola parte della
componente del comitato causando così
bene di Cappella”. Il documento infine,
per cui s’attende una risposta ufficiale del-
Rinascita di Cappella non può e non deve
morire - ha asserito il nuovo vice-presi-
Bacoli e per metà da Monte di Procida, le fratture e dissapori tra soci. Fratture che - l’ex presidente e degli stessi dissidenti, si dente - continueremo con più efficacia le
cui problematiche erano da tempo oggetto continua il comunicato - hanno portato conclude con l’assegnazione delle nuove nostre battaglia per la salvaguardia ed il
periodico di articoli e video promossi dalla alle dimissioni del presidente Domenico cariche: Scotto d’Antuono Gustavo, ex bene di Cappella”.

Rapina, manette bis per Domenico Russo


Deve scontare cinque anni, otto mesi e ventiquattro giorni di reclusione. E’ rinchiuso a Poggioreale
di Antonio Scardi MARANO QUARTO CASORIA
ARZANO - I carabinieri della tenenza di Arzano
hanno notificato nel carcere di Poggioreale a Orologio del campanile fermo La giunta comunale approva Dissesto stradale in via Poerio
Domenico Russo, 37 anni, residente in via Luigi
Rocco, già noto alle forze dell’ordine, attualmente
detenuto, un ordine di carcerazione emesso il
da un anno, protestano i fedeli le liberalizzazioni di Bersani Pericolo per residenti e centauri
primo aprile dalla procura della Repubblica di MARANO (Carmela Maria Orlando) - Piazza QUARTO (a.n.) - La costituisce solo un CASORIA (Raffella Nolasco) - Via Carlo
Ascoli Piceno. In base a questo nuovo provvedi- Spirito Santo si è fermata alle 9 meno 9. Dal luglio giunta comunale di primo passo dell’ap- Poerio, nella zona tra il parco Ferrara e il
mento, l’uomo dovrà espiare la pena di 5 anni, 8 dell’anno scorso l’orologio della chiesa, che sovra- Quarto, su proposta plicazione più ampia parco Malatesta è semidistrutta. Numerose le
mesi e 24 giorni di reclusione per associazione sta tutta la piazza si è fermato a causa di un guasto dell’assessore alle di quanto prevede il buche su manto stradale che compromettono
per delinquere finalizzata alle rapine. Fino a qual- del motorino automatico, che lo alimentava. Da Attività produttive e pacchetto-Bersani, dal la circolazione di pedoni e veicoli. Il dislivel-
che tempo fa l’emergenza nella provincia napole- allora la comunità parrocchiale ha perso il suo lo del suolo in tale zona è particolarmente
tana si chiamava ‘faida’. Adesso al primo posto vicesindaco Lino momento che la giun-
punto di riferimento, che scandisce le giornate di Buonanno, ha appro- ta comunale di Quarto preoccupante, poiché non consente una viabi-
c’è la violenza di una criminalità dilagante tra i lità agevole. La zona è altamente abitata ed
più giovani, che espone al rischio il uno dei centri storici della città dal 1879. L’orolo- vato una delibera con sta preparando un’al-
gio della rettoria è un punto di riferimento per la quale viene data tra delibera da appro- ogni giorno i cittadini si trovano a doversi
cittadino comune, il passante, il divincolare tra crepe e dossi. In tale area è
commerciante. E’ la microcrimina- quanti abitano nella zona e per chi ha delle attività, piena applicazione al vare nelle prossime
ma anche per le centinaia di macchine che transita- cosiddetto pacchetto settimane, nella quale anche ubicata una scuola per l’infanzia e
lità, quella delinquenza che non ha poco distante un centro di medicina speciali-
regole, non ha codici, spesso non ha no durante il giorno. In posizione centralissima, il Bersani sulle liberaliz- sarà prevista la libera-
quadrante del grande orologio è la prima cosa visi- stica. Il suolo, nelle condizioni in cui versa,
capi. Ma un’organizzazione sì. E zazioni, approvato con lizzazione della pro- costituisce un vero pericolo per l’incolumità
fanno a volte più paura dei clan. E bile venendo da via Baracca e da corso Umberto. il decreto-legge n. 223 duzione del pane e
L’orologio fu installato dal comune con una deli- dei passanti. Il problema delle strade divelte è
così si ruba per ricettare, e per ruba- del 4 luglio 2006 e della vendita dei far- decennale. Con le molteplici piogge di questo
re si arriva persino ad uccidere. bera datata 26 aprile 1879, come si legge nel libro definitivamente con- maci da banco. In par-
sulla chiesa scritto da Giuseppe Barleri. L’ammini- inverno la problematica si è ulteriormente
Batterie di scippatori se ne vanno in vertito dalla legge ticolare, secondo acuita. Numerose le strade da rifare comple-
giro per la città, ladri d’auto si asso- strazione dell’epoca decise di mettere un orologio numero 248 del 4 ago- quanto prevede il pac-
sulla Chiesa dello Spirito Santo, perchè rappresen- tamente: via Pio XII, via San Sebastiano, via
ciano con i ricettatori e riescono a sto 2006. “Abbiamo chetto di liberalizza- Carlo Poerio, via Europa, via Nazionale delle
creare enormi giri d’affari, che tava il punto più centrale della città. Un punto di applicato la semplifi- zioni, per la produzio-
riferimento visibile da via Baracca e che seguiva la Puglie, via Cupa Casoria, via Arpino, via
quasi non hanno nulla da indiziare a cazione prevista dal ne del pane sarà suffi- primo maggio ed altre ancora. Più persone
quelli della camorra. A volte non direzione verso nord, come il flusso dell’Alveo dei pacchetto Bersani a ciente una dichiarazio- hanno subito danni, sia alle autovetture che
Il provvedimento serve nemmeno che la vittima
opponga una strenua opposizione,
Camaldoli. All’epoca era stato designato un messo
comunale, che aveva il compito di caricare il mec-
tutte quelle attività ne di inizio attività al alla propria persona, a causa delle strade
riguardanti i pubblici Comune, con l’aboli- divelte. Il Codacons di Casoria, in difesa dei
è stato emesso basta poco per armare una mano. canismo che faceva ticchettare l’orologio. Con il esercizi commerciali, zione dei limiti quanti- cittadini ha persino invitato questi a chiedere
Basta che la fidanzatina di sedici tempo il messo scomparve e fu sostituito dai come i bar ed i risto- tativi alla produzione
dai giudici anni si metta insieme ad un altro ragazzi della piazza, che ogni settimana con un ranti, per i quali è ed il numero contin-
risarcimento al comune per i danni subiti a
causa del dissesto stradale, poiché come ha
coetaneo, basta uno sguardo di grande chiave giravano il meccanismo posto alle
della procura troppo. Basta portare al polso un spalle della chiesa e a tutt’oggi visibile. Nonostante
prevista l’abolizione gentato dei panifici fatto notare il Codacons secondo la legge la
delle commissioni nel territorio comuna- responsabilità appartiene al comune. I caso-
della Repubblica orologio costoso o gestire un’atti- la manutenzione, il tempo ha fatto sì che il vecchio
comunali e provinciali le, mentre per quanto riani sono veramente stufi ed esasperati, per-
vità commerciale. Non esiste una motorino si rompesse e per rimettere in funzione correre le vie cittadini è un’ardua impresa,
per il rilascio della riguarda i farmaci,
di Ascoli Piceno strategia, non c’è un disegno: nel
mirino c’è un’intera città. La
l’orologio bisognerebbe cambiarlo, affrontando un
costo di mille euro circa. Per reperire questa cifra licenza necessaria invece, ben presto ci poiché queste sembrano aver subito un bom-
all’apertura di un sarà il via libera della bardamento tanto è il dissesto. L’amministra-
in seguito camorra, invece, agisce per obietti- la comunità parrocchiale ha iniziato una raccolta
esercizio pubblico - giunta Secone alla zione, dal canto suo, ha più volte affermato
vi ben precisi, quando sbaglia col- fondi tra i fedeli, ma si è appellata anche al comu-
ad indagini pisce innocenti ma sbaglia di rado. ne per preservare la memoria storica della città. Al dice il vicesindaco loro vendita, se non nelle ultime settimane che ci sono già in can-
tiere progetti per la ristrutturazione delle stra-
Nella relazione semestrale dei ser- momento all’amministrazione non è stata fatta nes- Lino Buonanno - E’ soggetti a prescrizione
vizi segreti inviata dal Cesis al Parlamento già un modo per favorire medica, nei supermer- de cittadini, tanto del centro di Casoria quan-
suna richiesta ufficiale, a causa del cambio della to della zona di Arpino. Pare che già sia stato
profilava il rischio di ‘sanguinose faide’ di camor- guardia che c’è stato. Padre Pasquale Marano che la libera concorrenza cati e in tutti gli eser-
ra nell’area napoletana. L’attività informativa del- e snellire tutte le pro- cizi commerciali fatto un monitoraggio da tecnici e vigili urba-
è stato responsabile della comunità parrocchiale ni per capire in quali aree intervenire prima
l’intelligence - come emerge dal dossier - “ha dell’Annunziata e dello Spirito Santo è stato da cedure burocratiche (esclusi gli alimenta-
individuato nei quartieri centrali partenopei le previste in tal senso”. ri). Unico vincolo: la perché maggiormente dissestate. Intanto sono
poco assegnato alla chiesa del Beato Nunzio Sur- iniziati i lavori per il rifacimento del manto
situazioni di maggiore tensione, che potrebbero prizio di Mugnano. In ogni caso sembra che il pro- L’approvazione di presenza di un laurea-
far registrare la rivitalizzazione di sanguinose questa delibera, però, to in farmacia. stradale di via Cavour.
blema sia risolvibile.
faide”.

Frattamaggiore, la salute delle donne:


Via libera alla costruzione dell’isola ecologica
CALVIZZANO (cmo) - Appro- ha raggiunto risultati così impor-
vato il progetto esecutivo per la Calvizzano, l’esecutivo ha dato il nulla osta tanti nella raccolta differenziata”.
convegno sul papilloma virus costruzione dell’isola ecologica in L’avvio della raccolta differenziata
località San Pietro. Il piano, subito per l’apertura del cantiere in località San Pietro è uno dei fiori all’occhiello del-
FRATTAMAGGIORE (tercer) - Convegno, giovedì canteriabile, è stato approvato dal- ed ora entro giugno dobbiamo fondi il comune dovrà chiudere la l’amministrazione comunale dato
presso l’auditorium dell’Asl Na2 nord, in via Padre l’esecutivo di Granata ed entro realizzare quest’opera”. L’isola pratica entro giugno. Il terreno su il raggiungimento del 30 per cento
Mario Vergara, rivolto alle allieve delle scuole medie maggio dovrebbero partire già le ecologica verrà realizzata con cui sorgerà l’isola ecologica si di differenziata, percentuale altissi-
cittadine e soprattutto alle loro mamme. “Salute ruspe. “Abbiamo concluso un iter fondi provinciali, con un finanzia- trova in località San Pietro ed è di ma se si tiene conto che non si
donna: cancro del collo dell’utero e infezione da lungo e difficoltoso. - afferma il mento di centottantamila euro ero- proprietà del comune. Il bando di effettua ancora la separazione tra
papilloma virus umano” è il tema dell’appuntamento sindaco Giuseppe Granata - Abbia- gato dall’Ente di piazza Matteotti gara, che ammonta alla cifra messa umido e secco. “Stiamo cercando
organizzato dall’Associazione Internazionale Lions mo dovuto attendere che il terreno come premialità sulla raccolta dif- a disposizione dalla Provincia, gra- di rispettare tutti i punti proposti
Clubs, presieduta da Luigi Mazzarella, in collabora- divenisse tutto di nostra proprietà ferenziata. Per beneficiare dei zie al protocollo di legalità diven- in campagna elettorale e i fatti ci
zione con l’Asl Na2 Nord, la cooperativa dei medici terà subito esecutivo, garantendo stanno dando
di medicina generale Camillo Golgi, le scuole Medie ragione. - continua Il primo
un espletamento di tutte le pratiche
cittadine Bartolomeo Capasso, Giulio Genoino e
in maniera veloce. L’amministra- Granata - Grazie a
determinate scelte e cittadino Granata:
Massimo Stanzione.
zione è stata premiata per l’impe-
gno profuso nell’avviare e diffon- la collaborazione concluso un iter
dere in città la raccolta differenzia- della cittadinanza,
Caivano, rissa tra coinquilini: in 5 ta, attiva da quasi un biennio. Il Calvizzano è riusci- complesso
fermati, processati e condannati terreno su cui sorgerà l’isola ecolo- to a ricevere anche
gica si trova in località San Pietro, una premialità per i è molto lugo
CAIVANO - Forse qualche bicchiere di troppo tra su una proprietà del comune. buoni risultati della
le cause della violenta rissa che la scorsa sera ha “Stiamo raggiungendo in breve raccolta differenziata dalla Pro-
animato un condominio in via Atellana nel centro di tempo molti vantaggi economici vincia di Napoli”. I fondi per l’iso-
Caivano. Cinque le persone coinvolte che sono state per le politiche ambientali - ha la ecologica non sono i primi ad
rintracciate e fermate dai militari della Benemerita. dichiarato il primo cittadino di arrivare a Calvizzano. Infatti, già
Si tratta di Domenico Capasso di trentadue anni, Calvizzano Giuseppe Granata - e ad inizio anno il comune era stato
Vincenzo Bervicato di quarantaquattro anni, continua il nostro impegno per premiato sempre della Provincia
Pasquale Di Micco di trentasei anni, Michelina migliorare la raccolta dei rifiuti in con circa 23mila euro da investire
Spena di trentadue anni e Michelina Bervicato di città. Siamo l’unico comune del- per migliorare ancor di più la dif-
trentasette anni. I cinque dopo le formalità di rito l’area giuglianese che fino ad ora ferenziata.
sono stati processati per direttissima e condannati
all’obbligo di firma.
12 Martedì 6 Aprile 2010 Napoli Nord CRONACHE di NAPOLI

MELITO Il 30enne di Melito dovrà espiare due anni e otto mesi di reclusione. Rinchiuso a Poggioreale
FURIA OMICIDA
A SANT’ANTIMO Spaccio, Cirillo condannato e arrestato
MELITO (ucia) - Davide Cirillo, trentenne residente provvedimento giudiziario. Cirillo quando si è ritrovato
a Melito di Napoli, è stato rintracciato ed arrestato dai faccia a faccia con i carabinieri non ha opposto resi-
I carabinieri l’hanno trovato carabinieri in forza alla locale tenenza su disposizione stenza né ha cercato in altro modo di sottrarsi loro.
dell’autorità giudiziaria. L’uomo è stato fatto destinata- Sapeva di trovarsi sotto proocesso e che la sentenza
in forte stato di agitazione, rio di un ordine di carcerazione emesso dalla procura sarebbe arrivata a breve. Un pensiero quello della con-
della Repubblica di Napoli emesso in data 2 aprile danna che certamente non gli doveva essere nuovo e
sporco del sangue della moglie, dopo essere stato condannato alla pena di due anni e per cui con ogni probabilità si era già preparato psico-
otto mesi di reclusione per reati inenerenti lo spaccio di logicamente. L’arrivo dei militari e soprattutto la lettura
il martello accanto: in manette sostanze stupefacenti. Cirillo si trova ora rinchiuso nel dell’ordine di carcerazione firmato dalla procura di
carcere napoletano di Poggioreale. I carabinieri che lo Napoli hanno però posto fine alla sua seppur flebile
hanno arrestato si sono recati dapprima presso la sua speranza di poter evitare la prigione. Il trentenne di
di Umberto Ciarlo L’arresto è abitazione, probabilmente in più d’una occasione, con- Melito di Napoli salvo eventuali ricorsi a benefici
stato esegui- statando però sempre l’irreperibilità del trentenne. offerti dalla legge dovrà restare rinchiuso in carcere per
SANT’ANTIMO - L’hanno trovato to dai carabi- Hanno così predisposto un servizio ad hoc teso a rin- i prossimi due anni e otto mesi perchè, come sempre
in un forte stato di agitazione, spor- tracciarlo. I militari si sono pertanto informati sulle sue più persone nell’area Nord di Napoli, ha ceduto alla
co di sangue. Non era il suo. Era nieri in forza
alla locale frequentazioni, suoi luoghi da lui solitamente frequen- tenatazione dell’arricchimento facile e veloce offerto
quello della moglie. La compagna di tati riuscendo infine e rintracciarlo e notificargli il dal commerciare in morte.
vita che ‘per futili motivi’, tenenza
vale a dire per nulla, aveva
tentato di uccidere poco
prima. L’aveva fatto in uno L’uomo, un pensionato 69enne, è stato arrestato per tentato omicidio. Futili motivi alla base del gesto
dei modi più cruenti, pren-

Tenta di uccidere la moglie a martellate


dendola a martellate. Colpi
furiosi, senza sosta, che
ogni volta lasciavano una
zona diversa del corpo
estremamemente dolorante;
il sangue schizzava non di
rado. Ma la donna è riuscita
a vincere il dolore, il desi-
derio di sopravvivere le ha
permesso di riuscire a gua-
dagnare la porta di casa, ad
uscire e trovare ricovero da
La consorte 50enne dell’uomo è stata ferita in tutto il corpo. Salvata dai chirurghi
alcuni parenti. E’ stato da lì che averla operata, le hanno detto che QUALIANO Raffaele Re è stato sorpreso a smerciare ‘bionde’ in via Campana. Sotto chiave 537 pacchetti e 180 euro
sono stati chiamati i soccorsi per lei, per guarire impiegherà come mini-
mo venti giorni, e per il momento

Contrabbando, 48enne spedito dal giudice


i carabinieri per lui. E’ accaduto nel
cuore della notte, attorno alle 3.50, resta ricoverata in osservazione. Sul
nel comune di Sant’Antimo. E colui suo corpo sono state riscontrate feri-
che si reso responsabile del fatto, te multiple ‘in tutto il corpo’, i colpi
che il magistrato di turno non ha esi- del marito non le hanno risparmiato
tato un solo attimo a definire tentato nulla. Sulla colpevolezza dell’uomo QUALIANO (ucia) - Stazionava to. I militari l’hanno visto mentre di volta in volta, altre invece sono fino a non molti anni fa non sarebbe
omicidio, è una di quelle persone i carabinieri in forza alla locale con il suo Apecar nella centralissi- consegnava alcuni pacchetti di siga- state trovate nella sua abitazione stata ritenuta grande ma che va con-
che nessuno avrebbe mai pensato tenenza, che lo hanno arrestato, non ma via Campana a Qualiano ma rette a degli acquirenti occasionali che i carabinieri hanno perquisito siderata tale ora che i sequestri sep-
capace di un gesto simile, un ‘tran- nutrono alcun dubbio. Si sono recati non attendeva di caricare alcunché quindi sono intervenuti. Per il ven- nel corso degli accertamenti che pur molto più numerosi che in pas-
quillo’ pensionato di sessantanove immediatamente da lui, il racconto né stava consegnando alcun tipo di ditore non c’è stato modo di eviatre hanno seguito il primo controllo. E sato non si avvicinano alle quantità
anni che mai prima d’ora aveva della donna era chiaro, quanto materiale. Almeno non materiale di le conseguenze del suo commercio l’arresto. Raffaele Re è stato infatti di allora. Naturalmente tutte le
avuto problemi con la giustizia. Ora riscontrato in seguito l’ha avvalorato quello che si trasporta solitamente criminale oltre ad averlo visto i arestato per contrabbando di tabac- ‘bionde’ rinvenute sono state
si trova rinchiuso nel carcere napo- in ogni sua parte. Dal tentativo di nel cassone. Raffaele Re, quaran- militari gli hanno anche trovato chi lavorati esteri. Nel corso delle sequestrate e la stessa sorte ha
letano di Poggioreale, dove attende omicidio all’arrivo dei militari non tottenne lì residente, stazionava in numerose stecche, tutte prive del perquisizioni di tabacco ne è stato avuto anche il denaro trovato in suo
di essere chiamato dinanzi all’auto- erano passati che pochissimi minuti, attesa di clienti, vendeva sigarette bollo dei monopoli di Stato, pronte ritrovato parecchio dagli investiga- possesso, contanti per centottanta
rità giudiziaria per difendersi dal- essi si sono infatti pecipitati da lui di contrabbando. Ma lo faceva in un ad essere messe in vendita. Alcune tori, dieci chili e cinquecento gram- euro, che è stato sequestrato perché
l’accusa lui mossa. Anche sua subito dopo essere stati allertati dai momento non troppo fortunato per- si trovavano all’interno dell’abita- mi, suddivisi in cinquecentotrenta- ritenuto provento dell’attività illeci-
moglie, che ha cinquant’anni, non è parenti della donna con una chiama- ché proprio in quelle ore i carabine- colo dell’Apecar dove si riforniva sette pacchetti. Una quantità che ta. Ora Raffaele Re si trova rinchiu-
libera di muoversi, ma non per pro- ta al 112. Era trascorso solo il tempo ri in forza alla locale stazione stava- so in una camera di sicurezza del-
blemi giudiziari. All’ospedale San impiegato dalla donna per trascinar- no effettuando un servizio di con- l’Arma in attesa di comparire
Giuliano, dove è stata trasportata a si dai vicini parenti. L’uomo si tro- trollo straordinario del territorio dinanzi al giudice che, dato il suo
sirene spiegate, i chirurghi, dopo vava in casa, era sporco del sangue indirizzato proprio alla repressione arresto in flagranza di reato, lo giu-
della moglie, aveva accanto il mar- di questo fenomeno criminale. E il dicherà nel corso del processo in
tello, poi sequestrato, ancora insa- quarantottenne è stato da loro vedu- programma con rito direttissimo.
guinato con cui l’aveva colpita.
I soccorsi L’arresto è scattato immediato. Gli
uomini dell’Arma hanno poi rico- I controlli L’arresto
struito la vicenda ed hanno appurato
La donna si è trascinata dai parenti che non c’era nessuna ragione che I carabinieri in forza alla sta- Re è stato visto vendere
La 50enne mentre veniva colpi- potesse spiegare la sua furia omici-
da. Il tutto è scattato dopo un banale zione di Qualiano hanno pre- sigarette a clienti occasiona-
ta senza pietà dalle martellate è disposto un servizio di con-
litigio, uno di quelli senza importan- li. Le sue scorte si trovavano
riuscita a guadagnare la porta di trollo mirato specificamete al tra l’abitacolo del suo Apecar
casa e trascinarsi fino alla casa za che avvengono in tutte le coppie
e che poi dopo pochissimo non si contrasto del contrabbando e la sua vicina abitazione
di alcuni parenti nel vicinato
ricordano nemmeno più, un nulla.

POZZUOLI Lo scempio di via Castagnaro dove la criminalità sta distruggendo impunita il piccolo paradiso tra Quarto e Pozzuoli

Auto rubate e rifiuti nell’incanto del castagneto


POZZUOLI (a.n.) - E’ una indecente potesse aiutare a per imbattersi in decine di rubate ci sono rifiuti pericolosi,
Afragola, ladro 73enne chiamato
a scontare un anno ed un mese
delle rare amenità che ricadono sbloccare questa situazione”. copertoni e rifiuti derivanti da come vernici e altro materiale
sul territorio di Pozzuoli, un Un percorso accidentale, quello automobili: fanali, cruscotti, di risulta. Tra i castagni e i ricci, AFRAGOLA - Ad Afragola i carabi-
angolo di natura che avrebbe che ci porta a salire lungo la sedili. Sembra proprio che l’in- diventa quasi impossibile non nieri hanno arrestato un settantatrenne
davvero poco da invidiare alle collina. Qui di asfalto non deve tera zona sia la prediletta dai imbattersi in altri rifiuti abban- lì residente, Umberto Rosmarino,
zone collinari del centro-Italia, essercene: è zona totalmente ladri d’auto, visto quelle abban- donati, tra i quali persino una perchè colpito da un ordine di carcera-
ma oggi versa in condizioni naturale. Ma le tracce dell’uo- donate nell’erba. Altri cento bombola del gas per uso dome- zione. L’uomo deve espiare un anno e
disastrose. E’ via Castagnaro, al mo sono ovunque. Un intero metri più su e lo spettacolo ci stico. Quello che abbiamo tro- un mese di reclusione per essersi reso
confine tra Quarto e Pozzuoli e canale di scolo delle acque è lascia senza parole: saranno vato in via Castagnaro, ne responsabile di furto. L’uomo che non
sede persino di un’abbazia, letteralmente invaso da centi- almeno venti le carcasse di siamo certi, non è l’unico deso- ha opposto resistenza ai militari è stato
oggi sconsacrata. Da qui ci si naia di sacchetti delle spazzatu- automobili ‘scaricate’ nei cana- lante spettacolo. Sono diverse le poi scortato nel carcere di Poggioreale, dove ter-
può arrampicare fin su, a circa ra. Poco distante un frigorifero, li. “La notte si sente il rumore strade collinari che ‘nascondo- minate le procedure di rito gli è stato assegnato
trecento metri di altitudine, presumibilmente ancora pieno dei camion che vengono qui per no’ rifiuti e auto rubate. Il pro- un posto in cella.
potendo arrivare ad ammirare di gas nocivo, è stato abbando- gettare i rifiuti”. Il racconto del blema principale è che in questa
un paesaggio mozzafiato che va nato tra le sterpaglie. Basta fare signor D’Oriani è supportato da situazione, queste strade, ci
da Agnano ed arriva fino alla pochi passi, sempre salendo, prove concrete. Oltre alle auto sono da decenni. Nella zona è a rischio uno dei più Frattamaggiore, 27enne evaso:
costa del basso casertano. Uno bei castagneti del litorale fregreo
spettacolo naturale a pochi arrestato e spedito a Poggioreale
passi da casa, immersi tra
FRATTAMAGGIORE - I carabi-
migliaia di castagni. Da qui la FRATTAMAGGIORE Dopo aver affisso le graduatorie per gli alloggi l’amministrazione affronta il completamento dei Pip nieri della stazione di frattamag-
sua denominazione. Ma oltre ai
giore hanno tratto in arresto per
castagni e ai canali naturali sca-
vati dall’acqua, a iosa sono
anche i rifiuti abbandonati e
nascosti alla meno peggio tra la
Il sindaco Russo: ora la priorità va all’occupazione evasione Pasquale Regino, 27
anni, domiciliato in via Rossini,
già noto alle ffoo, sorpreso in
FRATTAMAGGIORE (tercer) - Al Parolisi e Vincenzo Lombardi, per affermato il rieletto France- stato di evasione dagli arresti
fitta vegetazione. A guidarci via l’attività amministrativa dell’ammi- l’Udc; Luigi Lupoli, Rosa Bencivenga sco Russo - continueremo
lungo i sentieri è Procolo D’O- domicilairi cui era stato sottopo-
nistrazione Russo-bis. Ancora non è e Orazio Costanzo, per Idv; Pasquale quello che abbiamo sospeso sto dal tribunale di Napoli per detenzione
riani, un uomo che da quasi stato fissato il giorno per la convalida Del Prete e Giuseppe D’Ambrosio, e che abbiamo scritto nel
venti anni vive qui, cosa di cui e spaccio di stupefacenti. Larrestato si
degli eletti, anche se ormai è chiara la per l’Api. Undici in tutto i consiglieri programma: sul piano occu- trova ora rinchiuso a Poggioreale
quasi se ne pente. “Mi sono tra- composizione del civico consesso. di opposizione: insieme a Michele pazionale ci sarà il comple-
sferito qui nel 1991 - racconta Dopo il risultato delle urne del 28 e 29 Granata sono stati eletti nel Popolo tamento dei Pip (piani d’ise-
l’uomo - quando era una zona marzo, sono stati fatti dei ricorsi da delle libertà Gennaro Alborino, Vin- diamento prodiuttivo); l’ese- Mugnano, Mauriello denuncia
non deturpata come ora. Decisi parte di alcuni candidati al Consiglio, cenzo Crispino, Camillo Pezzullo e cuzione del progetto della
di venire qui e coltivare il mio ma gli esiti non dovrebbero modificare Sirio Giametta. Per le civiche del can- città dei bambini, lavoreremo brogli nelle elezioni comunali
orto, cosa che amo dal momen- la composizione della nuova assise. didato sindaco Grimaldi sono stati elet- per la riduzione della Tarsu
to che sono un appassionato Compongono la maggioranza di gover- ti in Impegno Popolare: Teore Sossio accanto all’incentivazione MUGNANO - Mario Mauriello,
della natura. Negli ultimi anni, no della città, che sostiene Francesco Grimaldi, Giuseppe Del Prete e per la raccolta differenziata, cadidato sindaco del centrodestra nel
però, la situazione è drammati- Russo, i 19 consiglieri: Carlo Vitaglia- Pasquale Aveta, Nicola Cesaro; per il per la riduzione dell’Irpef e comune di Mugnano di Napoli e tutti i
camente peggiorata. Non ricor- no, Orazio Capasso, Aniello Di Pri Carmine Pezzullo. Il primo atto soprattutto daremo nuovo impulso alle Il primo citta- candidati del medesimo schieramento
do di aver mai visto una situa- Marzo, Domenico Di Marzo, Enzo del nuovo mandato è stata l’affissione politiche sociali. L’ambito 5, in questi dino di Frat- politico hanno presentato denuncia for-
zione simile. Inutile avvertire le Pellino, Franco Del Prete, Vincenzo all’albo pretorio del Municipio della mesi, è stato stagnante sia nella produ- tamaggiore male alla locale stazione dei carabini-
autorità. Tutti sanno, ma nessu- Ruggiero, Daniele Barbato, Natale graduatoria per l’assegnazione dei lotti zione sia nella progettazione. La mia Francesco nieri per presunti brogli elettorali. Ne
no interviene. Non so più a chi Sergio Pratticò, Marco Del Prete e per l’edilizia economica e popolare, per rielezione e quella di Antimo Silvestre Russo dà il centrodestra di Mugnano che
rivolgermi. Ho pensato che far Franco Del Prete per il Pd; Raffaele dare la prima casa a quanti ne hanno a Casandrino darà nuova linfa vita annuncia un esposto in procura. Mauriello ha
vedere a tutti questo spettacolo Capasso, Giuseppe Pezzella; Raffaele bisogno. “Dopo la sosta pasquale - ha all’ambito 5”. perso la possibilità di accedere al ballottaggio per
soli trenta voti.
CRONACHE di NAPOLI CRONACHE di NAPOLI
S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 - 0823.581005
- 0823.821165
Sito web: www.cronachedinapoli.org

Martedì 6 Aprile 2010


CRdeOl NNolano
ACHE S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 - 0823.581005
- 0823.821165
Sito web: www.cronachedinapoli.org

Pagina 13

CERCOLA - L’INIZIATIVA DELL’ESECUTIVO

NOLA Tirocinio formativo al Municipio, in campo 12 laureati


CERCOLA (Alcol) – Un tiro- grafe (1 unità) Comunicazione nico del municipiocarente di al tirocinio formativoil cui
IL PROVVEDIMENTO cinio formativo presso il
Comune di Cercola per la
istutizionale (1 unità) Marke-
ting territoriali (1 unità) Pub-
personale e contemporanea-
mente – ha sottolineato il
bando è stato pubblicato lo
scorso dieci marzoè estesa
durata di sei mesi eventual- blica Istruzione (1 primo cittadino – darà ad anche a coloro chein possesso
mente prorogabili per ulteriori unità)Ragioneria (1 unità) altrettanti giovani del posto la degli altri requisitisiano por-
sei mesi con borsa di studio di Commercio (2 unità)Ammini- possibilità di fare esperienza tatori di handicap ed abbiano
Si cerca l’accordo tra vertici trecento euro lordi mensiliè
stato organizzato dall’ammini-
strativo (2 unità)Tributi (1
unità)Ufficio Tecnico (due
nel mondo del lavoro nella
pubblica amministrazione”.
un’età non superiore ai tren-
tacinque anni – ha sottolinea-
del Comune e rappresentanti strazione locale presieduta dal
sindaco Pasquale Tammaro a
unità). L’ente di piazza
Libertà ha dato notizia della
Un occhio di riguardonella
compilazione delle graduato-
to infatti la fascia tricolore
Tammaro – che nella doman-
delle associazioni di categoria favore di dodici giovani lau-
reati che abitano a Cercola e
selezioneper titoli e colloquio-
con la pubblicazione del
rie per la scelta dei tirocinan-
tisarà rivolto alle fasce deboli
da di partecipazione alla sele-
zione dovranno riportare il
Ascom e Unimpresa che non abbiano più di
trent’anni: in particolarei tiro-
bando ufficiale sul sito web
del comune: “l’ingresso part-
della popolazione locale ed in
particolare ai diversamente
tipo di handicapla data di cer-
tificazione e la struttura sani-
cinanti saranno collocati fun- time di dodici laureati contri- abili che abitano nella cittadi- taria che ne ha attestato l’esi-
zionalmente nei settori ana- buirà ad implementare l’orga- na vesuviana: “L’ammissione stenza”.

Il progetto mira a una suddivisione a tema delle strade cittadine. L’obiettivo: caratterizzare le arterie del centro storico per tipologia di attività

Pronto il nuovo piano commerciale


La scelta dell’amministrazione è condivisa anche dai membri dell’opposizione
di Antonio D’Ascoli in chiave turistico - culturale. “prima massa critica” funzio- le stesse con una particolare centro storico, con la realiz- del nostro consorzio è ispira-
Dell’importante argomento se nale a far decollare il progetto tipologia commerciale, come zazione di aree pedonali, l’in- to alla superficie estensiva
NOLA – Un nuovo piano discuterà già domani mattina, che è aperto a tutti quanti trattorie tipiche o laboratori cremento di una serie di ser- del territorio del comune di
commerciale per la città. E’ alla ripresa dell’attività istitu- vogliano aderirvi. L’idea d’o- artigianali. In questo modo, si vizi, la risistemazione delle Nola. Inoltre abbiamo inten-
questo uno degli obiettivi più zionale, all’indomani della rigine parte dal presupposto punta a valorizzare anche strade cittadine”. Non dissi- zione di aprire anche alle
importanti dell’ amministra- breve pausa pasquale, in che il centro storico è già di arterie del centro diverse da mili le finalità dell’altro con- forze sociali, in primis alle
zione, condiviso dalla stessa commissione annona. Ad per sé una galleria commer- corso Tommaso Vitale. Il sorzio.” Il nostro obiettivo è associazioni che si impegna-
opposizione. Ed il riassetto essere presenti saranno i rap- ciale. Quello che manca è tutto va integrato con tutta quello di agire in maniera no nella promozione cultura-
dell’organizzazione commer- presentanti dei due consorzi solo un’ organizzazione una serie di servizi e di attrat- consortile per riuscire a con- le – turistica – sociale”.
ciale cittadina è avvertita di commercianti costituitisi di comune. L’obiettivo su cui si tive che devono diventare la tribuire allo sviluppo di que- Il lavoro dell’amministrazio-
come una vera e propria recente: Infiniti e Circuito 39. punta decisamente è quello quotidianità. “Gli eventi una sta città che ha in sé delle ne sarà quello di coordinare l’
necessità in primo luogo dagli Per quanto riguarda il primo del target medio alto per ren- tantum non incidono – ha notevoli potenzialità. La azione dei due consorzi in un
stessi operatori. Non solo. va detto che tra i fondatori vi dere la città, ed in particolare affermato il presidente Rug- nostra attenzione si rivolge a disegno organico che abbia
Una nuova organizzazione sono le due associazioni dei il centro, un vero e proprio giero – è necessario fare tutte le realtà economiche e come obiettivo finale il rilan-
del settore, rappresenta anche commercianti, in particolare, “salotto buono”. Il progetto sistema e rendere la città imprenditoriali presenti sul cio definitivo della città anche
e soprattutto un tassello stra- l’Ascom ed Unimpresa, a cui prevede, infatti, una suddivi- capace di attrarre visitatori. territorio del comune. Del in chiave turistica, considera-
tegico per il rilancio del cen- si sono aggiunti alcuni sione a tema delle strade cit- In tal senso, diventa indispen- resto – ha aggiunto Scoglia- to che ve ne sono tutti i pre-
tro- storico e della città tutta, imprenditori. Si tratta della tadine, tale da caratterizzare sabile la riqualificazione del miglio – la denominazione supposti.

SOMMA VESUVIANA Nola


Aumenta lo stato di abbandono dello storico complesso monumentale di Santa Maria del Pozzo
Calamità ed eventi sismici,
Convento in rovina, frati organizzano lotteria per il restauro
SOMMA VESUVIANA - E’ “almeno 70 mila euro” che denti e realizzata nel 1333 dal
al via i lavori dell’Assise
NOLA - Chiuse le festività pasquali l’ammini-
tra i complessi monumentalui serviranno per un primo inter- re di Napoli Roberto d’Angiò strazione comunale diretta dal primo cittadino
più antichi della provincia di vento di messa in sicurezza e per ricordare il matrimonio Geremia Biancardi riprenderà le normali attività
Napoli: la chiesa di Santa recupero per la parte struttu- della nipote Giovanna I, sua in consiglio comunale.
Maria del Pozzo a Somma rale di un’ala del complesso. erede, ed Andrea d’Ungheria, Il presidente del consiglio comunale, Francesco
Vesuviana. Ogni domenica “Purtroppo non siamo riusciti figlio del re Carlo Umberto. Pizzella, ha convocato su istanza del prefetto di
ospita centinaia di fedeli a reperire fondi in maniera Fu proprio il fortuito rinveni- Napoli, un consiglio comunale straordinario per
all’interno delle navate che diversa - dice uno di loro - e mento dell’antica chiesa il giorno 6 aprile 2010 alle ore 18,00 presso la
risalgono al tardo medioevo. quindi abbiamo pensato di sepolta - concludono i frati - Casa comunale. Lo stesso avrà come ordine del
Purtotppo la chiesa versa in coinvolgere i fedeli in questa a motivare la devota sovrana giorno la commemorazione del tragico terremoto
condizione di abbondono. Gli lotteria che servirà a realizza- Giovanna a farvi realizzare in Abruzzo di un anno, lo stato dell’arte relativo
anni sono trascorsi e la stori- re i lavori più urgenti, in sopra il complesso religioso al Piano Antisismico e le azioni di prevenzioni
ca cappalla ha bisogno di quanto dai tetti gronda acqua per poi donarlo ai frati fran- rispetto alle calamità naturali. “La nota ci è per-
essere restaurata, ma i fondi che va a finire nelle stanze cescani con il consenso di venuta lo scorso 2 aprile - ha affermato lo stesso
per il recupero archittetonico storiche del convento”. I frati, Papa Giulio II. presidente del consiglio, Pizzella - ed immediata-
mente ci siamo attivati per la convocazione del-
scarseggiano e i frati frnce- nel corso delle messe pasqua- Curiosa l’iniziativa dei frati l’assise”. Attesa grande partecipazione da parte
scani che la curano ed hanno li, hanno invitato i fedeli a francescani che curano la della cittadinanza molto sensibile al problema.
creato un’importante comu- comprare i biglietti ricordan- sede ecclesiastica. In palio
nità di fedeli hanno organiz- do che l’estrazione avverrà un auto. Naturalmente si
zato una curiosa iniziativa per domenica alla fine della attende grande partecipazio-
rilanciare l’immagine del messa delle 13, all’interno del ne popolare soprattutto da
Sotto accusa lo stato di abbondono
complesso monumentale. convento. Del complesso fa parte dei fedeli appassionati
della storico complesso monumentale
Una riffa organizzata dai frati parte anche una piccola chie- frequentatori del complesso di Santa Maria del Pozzo
francescani per recuperare e sa, risalente ad epoche prece- monumentale.
salvare dalla decadenza il
complesso monumentale
Santa Maria del Pozzo di
CERCOLA
Somma Vesuviana, con in
I proventi dell’evento permetteranno le cure a due gemellini catanesi gravemente malati Nola, operazione Pasqua sicura:
palio un’auto in esposizione
in una concessionaria della task force sulla statale 7 bis
zona. L’idea è venuta ai frati,
tutti di origine polacca, che
gestiscono il complesso
monumentale in via Santa
Maria del Pozzo, per rimedia-
Partita del cuore tra medici e clown
CERCOLA (ac) – Permetteranno a due L’evento è stato organizzato dall’asso-
NOLA - Fine settimana di controlli in
tutta l’area nolana per garantire il nor-
male scorrimento veicolare. Sotto la
lente d’ingrandimento delle forze del-
l’ordine la statale sette bis che collega
re alla mancanza di fondi che gemellini di Catania di sottoporsi ad una ciazione italiana per l’assistenza a tutti i comuni dell’agronolano. Decine
ha portato, secondo quanto serie di delicati interventi chirurgici i minori ed anziani ‘La tua voce onlus’ i veicoli fermati ed elevate numerose sanzioni
riferiscono gli stessi, al deca- fondi che verranno raccolti nella cittadi- presieduta da Roberto Pisacane in col- per violazione al codice della strada. continua
dimento di gran parte del con- na vesuviana il prossimo cinque giugno laborazione con l’associazione culturale l’impegno delle forze dell’ordine sul territorio.
vento che risale al 1510. I quando alle diciassette sul manto erboso sportiva e di animazione ‘Neverland’-
frati hanno quindi organizzato dello stadio comunale cercolese si presieduta da Flora Sasso.
una lotteria, regolarmente disputerà la ‘partita del cuore’ tra medi- Dunque, è pronta la gara di solidarietà Pomigliano, strade gruviera: i cittadini protestano
autorizzata, che premierà il ci e clown-terapisti: la manifestazione per ritrovare i fondi che permetteranno
vincitore di uno degli oltre di solidarietà consentirà ai familiari dei l’operazione ai due gemellini. La città contro il degrado di via Nazionale delle Puglie
ottomila biglietti in palio con due piccoli siciliani di affrontare tutte le sempre sensibile a casi di questo tipo ha
una utilitaria che potrà essere spese necessarie al trasporto ed al rico- già pensato di aderire in massa alla par- POMIGLIANO D’ARCO - Strada
ritirata già dal giorno succes- vero dei due bambini in un ospedale tita del cuore. La data è stata fissata abbandonata, dissestata, pericolosa. I
sivo all’estrazione in pro- all’esteroil solo dove potranno essere molti mesi prima per garantire il perfet- residenti di via Nazionali delle Puglie
gramma domenica prossima, sono sul piede di guerra. L’importante
sottoposti alle importanti e gravose ope- to svolgimento ed organizzazione di un arteria di collegamento, al confine tra
nella stessa chiesa, al termine razioni chirurgiche agli arti che dovreb- evento che potrebbe salvare due giovani Pomigliano e Casalnuovo è completa-
della Santa Messa delle 13. I bero consentire loro una vita normale. vite mente abbandonata con il manto stradale distrutto.
frati contano di raccogliere
14 Martedì 6 Aprile 2010 Nolano CRONACHE di NAPOLI

POMIGLIANO La lunga settimana di incontri


LA POLITICA e trattative non ha prodotto accordi
ufficiali, le coalizioni restano
invariate

Il turno di ballottaggio
si terrà domenica e lunedì
Lo scontro per il Municipio Candidato sindaco Candidato sindaco LA SCELTA
è tra Onfrio Piccolo Raffaele Russo (centrodestra) Onofrio Piccolo (centrosinistra)
e Raffaele Russo
I candidati
Alla scadenza del termine ultimo
di Domenico Andolfo
per la presentazione degli apparentamenti
POMIGLIANO D’ARCO - formali gli uffici elettorali sono rimasti vuoti
Nessun apparentamento. È I due candidati Onofrio Piccolo e Lello Russo
scaduto il termine concesso hanno scelto di non alterare le coalizioni
alle forze politiche per appa-
rentarsi in vista del
ballottaggio di dome-

Ballottaggio, nessun apparentamento


nica prossima che
sancirà chi, tra Ono-
frio Piccolo e Lello
Russo, sarà il prossi-
mo sindaco della
città delle fabbriche.
Franco Vigorita e
Pomigliano Città
Aperta non hanno fir-
mato alcun apparen-
tamento di lista. Il
movimento civico
Restano invariate le coalizioni ad una settimana dalla seconda tornata
sorto attorno alla figure del LE REAZIONI\1 POPOLO DELLA LIBERTA’ PARTITO DEMOCRATICO LE REAZIONI\2
consigliere uscente Franco
Russo: “Eventuali accordi Destra Sinistra Piccolo: “A noi ora interessa
Vigorita, di Enrico Casti e di
Salvatore Romano, non ha
ancora sciolto le riserve e
non ha ancora reso noto la
propria posizione in vista
avrebbero rotto gli equilibri” “Dieci anni di amministrazione “Da Russo solo politica l’unità di tutto il centrosinistra”
della prossima consultazione POMIGLIANO D’ARCO (da) - Dal candidato sindaco del di centrosinistra del trasformismo, POMIGLIANO D’ARCO (da) - “Più che agli apparentamenti
elettorale. Le intenzioni di centrodestra Lello Russo è giunto l'invito ai pomiglianesi a non hanno prodotto benefici il centrodestra sta attentando pensiamo all'unità del centrosinistra" . Come ad inizio della
"Pomigliano Città Aperta" recarsi alla urne "per - ha affermato - promuovere o bocciare competizione elettorale, Piccolo fa nuovamente appello all'u-
per la cittadinanza” alla democrazia”
potrebbero però essere rese con il proprio voto l'amministrazione". Più volte nel corso della nità di tutto il centrosinistra, ponendo l'accento su innovazio-
manifeste già oggi. In gior- lunga campagna elettorale Lello Russo ha evidenziato che " il ne, trasparenza e partecipazione. "In un momento in cui Ber-
nata quindi "Città Aperta" centrosinistra, nonostante sia stato al governo tutti questi lusconi sta sferrando un duro attacco alle regole della demo-
dovrebbe chiarire chi intende anni, ha lasciato le periferie cittadine in uno stato di assoluto crazia - afferma Piccolo - occorre l'unità di tutte le forze politi-
degrado, quasi da terzo mondo, e - ha aggiunto - ha dato più che che si riconoscono nell'area del centrosinistra e di tutte
appoggiare tra il centrosini-
volte dimostrazione di gestire la cosa pubblica in maniera fal- quelle che avvertono i pericoli di questo centrodestra. Dopo
stra di Piccolo e il centrode-
limentare e disastrosa e clientelare". Il candidato Raffaele quindici anni di riformismo progressista - continua - i cittadini
stra di Russo. Con il 6% fatto
Russo ha poi evidenziato le proprie motivazioni sul mancato di Pomigliano possono votare per un nuovo centrosinistra
registrare al primo turno, il
apparentamento con le restanti forze politiche. "Ragioni tecni- che, superando limiti ed errori, garantisca tutela dei diritti e
movimento civico rischia di che - ha affermato Russo - ci hanno impedito di siglare l'ap- garanzia dei doveri con idee aggiornate e competenze al
essere decisivo ai fini del parentamento in vista del ballottaggio. Questo avrebbe crea- passo con i tempi. Per questo, ad esempio, il nostro pro-
ballottaggio. Infatti, stando ai to notevoli squilibri nella nostra coalizione", ha detto. "Non gramma insiste molto sull'importanza delle nuove tecnologie
risultati di domenica scorsa, escludo però - ha aggiunto il candidato del centrodestra - una per favorire la trasparenza dell'attività amministrativa e la par-
Russo e Piccolo sono divisi futura collaborazione da avviare sia con le forze politiche rap- tecipazione alla vita democratica. Inoltre miriamo ad una pro-
da più di 2000 voti. Vigorita presentate in consiglio comunale, sia con quelle forze prive di gressiva riconversione del sistema energetico cittadino verso
invece ne ha raccolti quasi rappresentanza, perché entrambe portatrici di giuste cause, le fonti rinnovabili e a garantire che un bene essenziale come
1600. Il suo apporto rischia come ho potuto constatare nei numerosi confronti avuti con l'acqua abbia una gestione, a tutti i livelli, pubblica. “Ora più
quindi di essere determinan- loro in campagna elettorale". Per l'esito del ballottaggio di che mai - conclude Piccolo - Pomigliano ha bisogno di ricom-
te. Nonostante ciò, alcun domenica prossima Russo si è detto "molto fiducioso" di pattare le forze di centrosinistra e di progresso misurandosi
apparentamento è stato fir- potercela fare. Infine ha chiarito che "la coalizione di centro- concretamente con le grandi sfide del presente, avviando un
mato. Un ingresso di Vigori- destra andrà al voto così come si è presentata alle urne nuovo cammino, arricchendosi di nuove forze e nuovi conte-
ta a partita in corso avrebbe domenica scorsa nella prima tornata elettorale". Le urne nuti che demoliscano la fabbrica di paure, menzogne e illu-
probabilmente compromesso resteranno aperte domenica 11 e lunedì 12 aprile. sioni alimentata dal centrodestra di Berlusconi".
gli equilibri di coalizione, sia
nel centrosinistra che nel
centrodestra. Le consultazio-
ni con le forze politiche sto centrosinistra, di cui non sono chiusi e i cittadini sono
rimaste fuori dalla competi- Domenica riapriranno le urne apprezziamo né il candidato chiamati a scegliere tra i due
zione sono andate avanti sindaco, né il gruppo diri- candidati che l’hanno spnta-
durante tutte le festività sono oltre 20mila i cittadini chiamati gente del partito". "Lascia-
mo piena libertà di scelta ai
ta al primo turno.
Si tratta di
pasquali e proseguiranno
anche in queste ore. Onofrio a scegliere tra i candidati sindaco nostri elettori", ha concluso
Romano. Anche Luca Errico
Onofrio Piccolo, uomo forte
del centrosinistra e già capo-
Piccolo ha rinnovato l'invito
all'unità di tutto il centrosini- che l’hanno spuntata L’aula Consiliare, sono trenta i membri che siederanno
di Pomigliano a cinque stel- gruppo in consiglio deln
stra per battere la destra, così le ha ribadito la volontà di Partito democratico e Raf-
tra i banchi dell’Assise del comune della Fiat non sostenere né Onofrio faele Russo, esponente del
come aveva fatto il Pd all'ini-
zio della competizione elet- della città. Nelle ore prece- ca. Salvatore Cioffi del specificata domani. La Fede- candidati a sindaco. Felice Piccolo, né Lello Russo. Popolo della Libertà e già
torale. Lello Russo invece ha denti le forze politiche rima- movimento "Città Bene razione della Sinistra e il Romano, candidato a sinda- "Non ci schiereremo con sindaco negli annu 90.
invitato gli indecisi a recarsi ste fuori dalla rappresentan- Comune" ha dichiarato: "non movimento Pomigliano a co della Fed, ha dichiarato: " nessuno dei due - ha detto - Gli elettori oltre ventimila
alle urne e a non disertare il za consiliare hanno reso nota appoggeremo nessuno". La cinque stelle hanno ribadito a destra non potremmo mai lasciando però piena autono- sono richiamati a votare
voto, in modo da esprimere il la propria posizione in vista posizione ufficiale del movi- la propria volontà di non schierarci, né tantomeno mia di scelta al nostro elet- appena 15 giorni dopo il
proprio parere sul governo del ballottaggio di domeni- mento dovrebbe però essere sostenere nessuno dei due decidiamo di farlo con que- torato". I giochi dunque primo turno elettorale

VOLLA Il caso è stato oggetto di un’interrogazione consiliare presentata dal gruppo del Partito democratico

Cercola, pronto l’elenco


Politiche sociali, è polemica sui fondi sbloccati dall’Ente
VOLLA (Almerico Colizzi) – E’ regolarmente iscritte nell’albo comu- segno chiaro di una disparità di trat- Raffaele Castiello è stata l’unica
pubblico per gli incarichi legali polemica nelle stanze della politica nale delle associazioni: “la scelta tamento tra le associazioni locali e di realtà ad essere convocata mentre
CERCOLA (ac) – L’ente municipale vollese sui criteri di stanziamento dell’associazione ‘A.C.S. Gesù Bam- un uso sempre più tendenzialmente nell’albo comunale sono ufficial-
cercolese amministrato dal governo di dei fondi destinati dall’ente di via bino’ senza operare alcuna selezione clientelare del terzo settore. Quello mente registrati diversi gruppi”. La
centrodestra presieduto dal sindaco Aldo Moro alle attività sociali e sulla tra tutte le realtà del territorio – ha che dico è comprovato dal fatto che onlus vollesescelta dal comune del-
Pasquale Tammaro è pronto a costi- scelta dei partner comunali per la sottolineato il consigliere del partito in fase di progettazione – ha conclu- l’hinterland partenopeo come socio
tuire e formare un elenco pubblico di realizzazione delle attività a favore democratico Agostino Navarro – è so il politico – quella presieduta da del piano di lavoro a favore delle
professionisti a cui conferire incarichi delle fasce deboli della popolazione realtà più sfortunate della zonasarà
legali per conto del comune: nella short listi locale: del resto l’argomento era impegnata in un progetto che coin-
nomi degli avvocati che il Palazzo di Piazza stato anche oggetto di un’interroga- volge anche i comuni di Cercola e
Libertà utilizzerà per la difesaivi compresa la zione consiliare rivolta dal Pd all’as- quello di Pollena Trocchia e che è
facoltà di avanzare domanda riconvenzionale e sessore al ramo nel corso dell’ultima finanziato in parte con risorse prove-
di chiamare in causa terzi per qualsiasi titoloe la seduta del parlamentino locale ed nienti dal Fondo nazionale per le
rappresentanza in giudizio dell'Amministrazione. alla quale era seguito acceso dibatti- politiche giovaniliquarantottomila
to tra gli esponenti della maggioran- euroed in parte con fondi messi a
za di governo e quelli dell’opposi- disposizione dai tre comuni che
Pomigliano, masseria Chiavettieri: zione. A generare la discussione è hanno dato vita al progettododicimi-
stata una delibera di giunta munici- la euro. Ma i criteri di scelta del
la periferia tra degrado e abbandono pale dello scorso quattro marzola partner non sono l’unico motivo per
POMIGLIANO D’ARCO - Conti-
numero ventiseicon la quale l’ammi- il quale l’opposizione critica il
nua lo stato di degrado e abbandono
nistrazione localepresieduta dalla governo locale: “durante la riunione
di Masseria Chiavettieri, quartiere fascia tricolore Salvatore Ricci edin del consiglio comunale ho sottoposto
periferico al confine tra Casalnuovo particolarel’assessorato alle politiche all'attenzione dell'assessore che dalla
e Pomigliano. La zona è abbandona- sociali e familiaridiretto da France- lettura del progetto e dell'accordo di
ta ed i cittadini residenti denuncia- sco Espositoha scelto con propria partenariato non emerge il modo col
no: assenza costante di illuminazione, scarsi discrezionalità un’associazione ope- quale saranno scelti i volontarise ed
controlli e mancanza di impianti fognario. rante sul territorio per affiancare il a quanto ammonta il rimborso spese-
Oltre a denunciare la pericolosità delle strade municipio nell’attuazione del proget- se esisterà una copertura assicurativa
spesso prese di mira da malintenzionati. to ‘Volontariato per la vita’ senza per gli stessi” ha infatti sottolineato
tuttavia convocare tutte le onlus infine Navarro.
CRONACHE di NAPOLI

La festa si è ripetuta anche


quest’anno. Nessun problema
per l’ordine pubblico
In primo piano

LA STORIA
SECOLARE
Città blindata per l’arrivo
dei pellegrini. La polizia municipale
ha pattugliato le strade del centro

Martedì 6 Aprile 2010
15


I FEDELI A SANT’ANASTASIA

Le origini
Madonna
Risalgono alla metà ‘400
La palla-maglio
dell’Arco,15mila in processione Le tappe della festa

I battenti
hanno sfi-

pellegrina I ‘fujenti’ in lacrime ai piedi della Vergine


dato il mal-
e la tradizione tempo
per finaliz-
zare il pro-
prio voto
di fede

LA LEGGENDA
SANT’ANASTASIA
(mb) - Un culto religioso
In calo la partecipazione rispetto agli anni precedenti SONO PARTITI ALL’ALBA

di Danio Gaeta bito portare all’interno sdel ‘Tempio’ rio. Nonostante il freddo, l’affluenza
che risale 1450. L’ira di Maria Beneduce toselli, bande musicali e quant’altro di per la prima celebrazione è stata alta.
un giovane che scagliò il Hanno
pallamaglio contro una
pagano potesse caratterizzare la mar- Sino a sera inoltrata i portoni del san-
portato in
statua della Madonna SANT’ANASTASIA - Seicento anni cia pellegrina. Mentre per le migliaia tuario di Madonna dell’Arco sono
dopo è ancora festa. Vestiti completa- di fedeli è stata allestita la nuova e più spalla i
dell’Arco segnò il getta- stati aperti per consentire ai fujenti di
mente di bianco, cinturati da nastri capiente Chiesa, eretta alle spalle del compiere il proprio rituale. E mentre gonfaloni
re dell’edificazione del
Santuario Mariano. La rossi e azzuri, ed in spalla il gonfalo- Santuario, dove verranno celebrate le dentro la basilica devozione, commo- con l’effige
festa della Madonna del- ne con l’effige della madonna incoro- Sante Messe. Una decisione che tende zione, svenimenti e tensioni sono alti, della
l’Arco è tra quelle più nata con il bambino: sono i ‘fujenti’. a dare sempre più valore al significato fuori le bancarelle immerse nella Madonna
importanti di Sant’Ana- In tutto sono quindicimila, da Napoli religioso del famoso pellegrinaggio, folla, nella piazza di Madonna del- incoronata
stasia e del Parco
e dall’hinterland, una fiumana inin- ancora adesso oggetto di studi e pub- l’Arco, sono state la cornice di bivac-
Nazionale del Vesuvio.
Il culto della Madonna terrotta di fedeli che arrivano alle LA MADONNA blicazioni che hanno portato il San- canti. Ad occuparsi del piano traffico HANNO ATTESO PER ORE
dell’Arco risale al quat- porte del Santuario per ‘salutare’, tuario della Madonna dell’Arco all’at- la Polizia Municipale. Chiusi tutti gli
trocento, in seguito ad rendere omaggio e chiedere la ‘gra- La vergine tenzione di tutto il mondo, ma anche accessi alla area Madonna dell’arco a
un miracolo verificatosi zia’ alla Madonna dell’Arco. Nel incoronata di critiche e dicerie che non danno la favorire il flusso turistico e le paranze
nella contrada Arco del lunedì di ‘pasquetta’ migliaia di fede- con il bambi- giusta immagine al Santuario e a tutta in “corsa” verso il Santuario. Ed Sono riusci-
comune di Sant’Anasta- no è tra le più ti ad entrare
sia. Era il lunedì di
li hanno affollato il santuario, in un venerate al
la “realtà di vita spirituale” che ruota anche se il culmine di pellegrini viene
Pasqua del 1450 e si alternarsi di estreme manifestazioni mondo. Cen- intorno ad esso. Per Sant’Anastasia la raggiunto per il lunedì in albis, i a turno
celebrava una festa in pagane, miste a rituali religiosi. “Chi tinaia di stu- pasquetta è uno dei giorni che più festeggiamenti si protrarranno sino a nel santua-
onore della Vergine è devoto a ’sta Maronn ’e ll’Arc (...) diosi analiz- richiama gente da molti paesi, per Pentecoste nell’area turistico-religio- rio per chie-
Maria. Presso un’edicola soré tenitece ’a fede, chillo è nu bellu zano il feno- assistere o compiere il tradizionale sa di Madonna dell’Arco. L’affluenza dere aiuto
dedicata alla Madonna, omm’, soré ’a Maronn”. Umiltà, meno paga- rito di ringraziamento alla Madonna è stata ad ogni modo a ribasso rispet- all’amata
si giocava a palla-maglio devozione, sottomissione alla vergine no dei fujenti per le grazie ricevute e per il “voto” to agli anni passati dove ha anche Madonna
( bisognava colpire una alla quale i “battenti” si rimettono in fatto di raggiungere a piedi il Santua- suoperato le 30mila persone.
palla di legno con un
maglio e vinceva colui segno penitenziale per ottenere la gra- HANNO CHIESTO LA ‘GRAZIA’
che faceva andare più
lontano la propria palla).
Uno dei giocatori, E’ stata la Pasquetta ALL’INTERNO DEL SANTUARIO
vedendo il suo tiro fer-
mato dal tronco di un delle novità. All’interno Le cattive condizioni atmosferiche non hanno condizionato l’arrivo dei pellegrini. Visite fino alla Pentecoste
tiglio, posto lì vicino
del Santuario solo
Tra sacro e profano, il maltempo non ferma i fedeli
all’edicola dell’immagine
sacra, bestemmiando
più volte la Santa Vergi-
ne raccolse la palla e la
oggetti sacri
scagliò contro l’effige,
colpendola alla guancia
sinistra, che subito san-
zia. Non è solo la questo “il pegno”
che i fedeli e devoti rivolgono alla
Donne, anziani e bambini hanno messo
guinò, come fosse di
carne viva. Il sacrilego fu
Madonna. E’ il lunedì dell’Angelo
che dal 1450 caratterizza la cittadina
in scena estremi gesti di devozione
impiccato allo stesso SANT’ANASTASIA (mabe) - Il
alle falde del Vesuvio. La processio-
ramo di tiglio. L’episodio
serve anche a spiegare ne, la lunga marcia di redenzione, per mal tempo non ha arrestato i fedeli GLI ARRIVI
il rito dei fujenti, che rie- molti è iniziata alle prime luci dell’al- che stremati non si sono arresi e I ‘battenti’ sono arrivati
vocherebbe il gesto ba; a piedi completamente scalzi, i dopo lunghe ore d’attesa sono giun- da tutta la provincia: Napoli,
sacrilego del giovane, fujenti sono partiti dai comuni della ti dinnanzi a all’altare a supplicare Nola, Pomigliano, Casalnuovo,
che sembra abbia tenta- o ringraziare la Santissima. Divino Marigliano e Castellammare
to invano di scappare, in
provincia napoletana per raggiungere ed umano si intersecano nel culto
il luogo sacro. Incolonnati per ore Strade piene di fedeli
quanto potette solo cor- del Lunedì in Albis. Sono circa
rere intorno all’edicola all’esterno del santuario aspettano il 15mila, vestiti di bianco con una
della Madonna. Il mira- turno per finalizzare il proprio rito.
colo della guancia della Donne, bambini, anziani, giovani, ini-
fascia azzurra a tracolla ed una LE NOVITA’
rossa ai fianchi, provenienti, tra
madonna sanguinante, ziano l’ultimo tratto del pellegrinag- l’altro, dalle diocesi di Napoli, Quest’anno i battenti non hanno
produsse l’accorrere gio: i metri finali della navata centra- potuto introdurre all’interno
quotidiano di fedeli. Ini- Nola, Aversa, Acerra e Pozzuoli.I del Santuario toselli o bande
ziarono cosi i primi
le sono un lento avvicinamento “fujenti”, o “battenti” che sta a musicali. Sull’altare solo
“miracoli” e fu costruito all’immagine della Madonna con significare “coloro che scappano”, materiale strettamente religioso
un tempietto con un alta- bambino. C’è chi li percorre in ginoc- ogni anno, tutti vestiti di bianco, si
re. Sul finire del 1500, chio o carponi. Qualcuno si muove recano a ringraziare la Madonna
iniziarono così i lavori strisciando, alcuni i più ‘estremi’ lec- dell’Arco, giungendo a piedi da labaro o da uno stendardo con l’im-
per la costruzione del- cano la soglia di marmo che porta ogni dove. Il numeroso pellegrinag- magine della Madonna e ricchi rica-
l’imponente Santuario, all’altare. Altri entrano nel “tempio” gio del lunedì in Albis è spesso mi in oro. Raggiungono l’altare in
accanto al quale sorse con gli stendardi e le statue della ver- accompagnato dalle tammurriate, ginocchio, altri camminano lenta-
anche il convento dei che continuano per l’intera giornata
frati domenicani. Nella gine sulle spalle. Scene intense riem- mente tenendosi per mano e si pro-
stessa frazione di piono la mattinata: una signora com- all’esterno della chiesa, con espres- strano per una breve preghiera,
Madonna dell’Arco, alle pletamente scalza, striscia in ginoc- sioni di musica popolare, canto e incalzati dalle altre “squadre” in
spalle del Santuario, si chio sul ‘sacro calpestio’, tiene stretto ballo. Lasciando all’interno del attesa, circondate dai familiari, cre-
trova il Museo degli Ex- in un abbraccio un ragazzino, che Santuario il riprendere la concentra- denti e turisti. A questo punto spes-
voto. Inaugurato nel invece avanza in piedi, singhiozzante. zione nei riguardi della Madonna. so si verificano, secondo il costume cando, strisciando, anche con la lin- nante. Il rituale di questo pellegri-
2000, il museo conserva Le urla della donna caricano l’aria di Un tempo venivano tutti a piedi, ora meridionale, invocazioni alla gua sul pavimento. Vi sono in alcu- naggio, unico, è nato nella civiltà
migliaia di doni offerti nel molti adoperano automezzi fino a Madonna ad alta voce, col racconto ni casi svenimenti e convulsioni in agricola ma è ancora vivo e vede la
corso degli anni alla Ver- tensione. Questo è stato anche il
lunedì in Albis delle polemiche e pochi chilometri dal santuario. Ogni delle proprie angustie ed è commo- parte derivanti da un costume, in partecipazione di giovani, fanciulli
gine. Tra questi, si pos- gruppo di “fujenti”, guidato da un vente la solidarietà dei presenti che parte provocati dalla stanchezza e bambini, accompagnati dai geni-
sono ammirare i piedi delle novità. Rivoluzioni annunciate
capo che a volte si identifica con il si aggregano alle invocazioni. Molti fisica per aver percorso chilometri a tori, che hanno fatto voto per grazia
mummificati di Aurelia dal priore Gerardo Imbriani rivolte presidente dell’Associazione, è pre-
Del Prete raggiungono l’altare rivolgendo piedi, o dalla tensione psicologica: ricevuta personalmente o per scio-
a ‘battenti’, ai fedeli ed ai turisti, ceduto da una bandiera o da un un fenomeno certamente impressio- gliere voti fatti dai loro familiari.
nelle scorse settimane. E’ stato proi- canti, altri in preghiera, altri impre-
CRONACHE di NAPOLI CRONACHE di NAPOLI
S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 - 0823.581005
- 0823.821165
Sito web: www.cronachedinapoli.org
Pagina 16
CNRapoli
ONASCud
HE S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 - 0823.581005
- 0823.821165
Sito web: www.cronachedinapoli.org
Martedì 6 Aprile 2010

IL RETROSCENA

Pochi giorni fa
è finito in manette
un ricercato del clan
L’ARRESTATO
Angelo Bruno (nella foto al
centro) è ritenuto un perso-
naggio di primo piano della
cosca degli Ascione. E’ finito
nel carcere di Poggioreale
con l’accusa di estorsione

Va a riscuotere il pizzo, ERCOLANO (Cir. Amm.) - Venticinque


anni, ma nonostante la giovane età ritenuto
un personaggio di tutto rispetto. Angelo
Bruno è ritenuto un esponente primo
piano all’interno del clan. Addirittura l’uo-
mo di fiducia di Natale Dantese (nella

preso uomo degli Ascione foto). Un ruolo importante che avrebbe


voluto rivestire all'interno della cosca,
quello di esattore del pizzo. Il fermo di
Bruno segue di pochi giorni il blitz che ha
consentito l’arresto di Domenico Pugliese,

Il 25enne pretendeva 100 euro da un negoziante figlio di Antonietta Colato (arrestata nel
giugno del 2007 nell’ambito della maxi-
inchiesta ‘Reset’), e latitante da oltre qua-
Nell’esercizio commerciale ha trovato i carabinieri ranta giorni. Durante l’operazione della
scorsa settimana sono stati arrestati anche
altre tre persone. Ernestina Iovine, 40
di Ciro Ammendola anni incensurata, Vincenzo Gargiulo, 62
I tre pentiti ERCOLANO - Si è presentato in un gran- IL PERSONAGGIO
anni ritenuto probabilmente orbitante nella
sfera del clan Ascione, e sua figlia Maria
de esercizio commerciale del centro per
al fianco riscuotere il pizzo pasquale. Ma oltre il tito-
lare si è trovato di fronte i carabinieri, in
Angelo Bruno, arrestato dai
militari dell’Arma, è considerato
Luigia, incensurata, questi ultimi due per
detenzione ai fini di spaccio. E il blitz della
scorsa notte è l’ennesimo duro colpo inflit-
della procura borghese, che lo hanno colto in flagranza.
E’ stato fermato mentre intascava la tangen-
un uomo di fiducia del ras
Natale Dantese, arrestato qual-
to alle cosche locali, in questo caso gli
Ascione. Il tutto dimostra come la tensione
te di Pasqua, circa 100 euro. In manette è che settimana per camorra in città resti alta. Nonostante i clan siano
ERCOLANO - Ripulire finito Angelo Bruno, 25 anni, ritenuto
la città di Ercolano dai due ridotti al lumicino, continuano a costituire
uomo di fiducia del ras Natale Dantese un pericolo. Nel frattempo dopo la quasi
clan che dal 2001 si con- (arrestato poche settimane fa) e vicino al
tendono, anche a colpi di del denaro da parte della vittima. In quel re. Un’operazione studiata nei dettagli e da totale decapitazione del clan Birra con l’o-
clan Ascione. Il fermo è scattato nel tardo momento gli uomini dell’Arma sono entrati inquadrare nel dispositivo anti pizzo di perazione fuoco di San Martino e quindi lo
agguati e di morti, la
gestione degli affari illieciti pomeriggio di sabato. Ad eseguirlo i carabi- in azione, arrestandolo. Bruno è stato colto Pasqua. Nel periodo pasquale i controlli scongiurare una imminente faida, il lavoro
nella città degli Scavi: è nieri della tenenza locale diretti dal tenente in flagranza e non ha potuto giustificare soprattutto in prossimità dei centri commer- degli investigatori si sta concentrando sul-
l’obiettivo primario delle Francesco Altieri in cooperazione con gli affatto la sua presenza nel locale. E’ stato ciali e dei singoli negozi sono stati intensifi- l’alleanza Papale-Ascione. Lo stesso clan
forze dell’ordine e della uomini della compagnia di Torre del Greco condotto in tenenza e poi trasferito in carce- cati. Carabinieri a piedi ed in moto hanno Papale-Ascione, anch’esso però si è inde-
magistratura inquirente, agli ordini del capitano Pierluigi Buonon- setacciato ogni angolo del territorio per pre- bolito negli ultimi mesi, in particolar modo
che da pochi mesi mo. L’arresto ha concluso un’accurata atti- venire eventuali tentativi di intimidazioni con l’operazione “Regalo di Natale” del 21
può contare sull’au- vità investigativa. Pare infatti che Bruno PROCESSO ALLA CAMORRA dei clan. Impiegate anche unità in borghese. dicembre corso. Sempre in quella fatidica
to di tre collaborato- fosse andato nel negozio sicuro di intascare Il sospetto che la criminalità organizzata giornata pre natalizia i Birra hanno subito
ri di giustizia per
riuscire ad assestare
il pizzo. E dopo aver preso contatti con il
titolare, si era recato nel pomeriggio della Inchiesta ‘Reset’ del 2007, potesse tornare in azione era alto. Per questo
i corpi di polizia non hanno abbassato la
il ko definitivo con i sei arresti degli ultimi
reggenti. Nonostante tutto la tra i clan riva-
vigilia di Pasqua nel negozio preso di mira, guardia. Ed in una delle operazioni è finito
un colpo definitivo
al cuore degli
Ascione e die
a riscuotere la tangente (il regalo per i carce-
rati). Insomma il solito modus operandi con
il 13 aprile le richieste di pena nella rete un esponente di spicco della cri-
minalità organizzata. Un modo per far sen-
lità sfociata in una sanguinosa faida da
anni in corso non può ritenersi chiusa. Le
cui la camorra locale è solita presentarsi alle ERCOLANO (marces) - Inchiesta “Reset” del giugno del nuove leve starebbero riorganizzandosi,
Birra. I tre pentiti tire forte la presenza in città dello stato. In per sopperire all’assenza dei boss storici. E
potranno infatti aiu- sue vittime. Tuttavia il titolare non si è volu- 2007 sui clan Birra ed Ascione: il prossimo 13 aprile il concomitanza con le festività pasquali le
to piegare alla legge della criminalità, rivol- pubblico ministero antimafia Pierpaolo Filippelli conclu- la prova sarebbero la giovane età degli
tare la Dda a fare forze dell’ordine hanno inteso evitare che arrestati. E’ dal marzo 2007 data dell’ag-
luce in modo particolare gendosi alle forze dell’ordine. E così un’ac- derà la requisitoria nel processo di primo grado che vede gli ultimi fedelissimi delle cosche locali
curata attività investigativa esplicata tra l’al- sul banco degli imputati capi e gregari, tali e presunti, delle guato a Antonio Papale ritenuta la causa
sugli omicidi che sono stati possano farsi avanti per imporre le tangenti
tro in poche ore, ha consentito ai carabinieri due cosche della città della Reggia accusati a vario titolo di ai commercianti. In questi giorni il com- della ripresa delle ostilità, ad oggi si conta-
commessi dal 2001 ad
oggi. I pentiti sono Salva- di risalire all'estorsore. I militari dell’Arma, associazione di stampo mafioso, estorsioni, armi e traffico mercio ad Ercolano, come nel resto dei no decine di vittime tra entrambe le fazio-
tore Fiore (nella foto) e una volta raccolte le prove, hanno atteso il di droga. Dinanzi ai giudici della terza sezione penale del comuni limitrofi hanno vissuto una fase di ni. Una piaga che affligge la ridente città di
Fausto Scudo, entrambi momento opportuno per arrestarlo. E l’oc- tribunale di Napoli, il pm elencherà le richieste di condanna ripresa dovuto proprio alle festività. E la Ercolano. Ed ora il clan reggente intende-
del clan Ascione, e Gerar- casione si è presentata proprio alla vigilia di o eventuali assoluzioni. Le indagini poggiano principal- criminalità organizzata ha tentato di metter- rebbe accaparrarsi totalmente il monopolio
do Sannino (killer del clan Pasqua. I carabinieri in borghese si sono mente sulle intercettazioni telefoniche e ambientali, e negli ci lo zampino subendo però nel giro di delle attività illecite. La cosa preoccupa
Birra) che sta scontando posizionati sia nelle vicinanze del negozio, ultimi mesi si sono arricchite delle dichiarazioni rese da poche ore duri colpi da parte dello Stato, non poco gli investigatori che mantengono
una condanna all’ergasto- mai perso di vista nelle ultime ore, che in un alcuni collaboratori di giustizia, i pentiti Fausto Scudo e che probabilmente ad Ercolano sta sferran- alta la guardia. La città dopo tutte queste
lo, definitiva, per l’omici- retrobottega dello stesso locale. E sempre Salvatore Fiore (entrambi un tempo al soldo degli Ascio- do la controffensiva più massiccia degli ulti- operazione ha cominciato finalmente a
dio di Vincenzo Tuono. attraverso una telecamera, sembra, abbiano ne) e Gerardo Sannino (ex killer al soldo dei Birra). mi anni. respirare. Ma il lavoro degli investigatori
assistito in diretta alla richiesta e consegna non può ritenersi certo chiuso.

Spiaggia di viale Camaggio abbandonata all’incuria San Giorgio, 27enne in prigione:


Portici, rifiuti di ogni genere sul tratto di arenile al quale si accede dal corso Garibaldi deve scontare un anno per minaccia
PORTICI (Nadia Cozzolino) - La vivibile. Basta guardarsi intorno per accadere alla spiaggia - così ha espo- mirati volti a ripristinare la situazione SAN GIORGIO A CREMANO - I carabinieri della sta-
discesa al mare di viale Camaggio è notare il completo stato di degrado che sto la propria denuncia S.C., studentes- precedente caratterizzata da un evidente zione di San Giorgio a Cremano hanno arrestato il 27enne
considerata uno degli accessi più grade- vige nei pressi dell’accesso al mare e sa di Portici - Io fino a poco fa decidevo decoro ed una cura adeguata alle carat- Vincenzo Verriotto, residente nella città che ha dato i
voli alle spiagge pubbliche porticesi. Al che ormai la contraddistingue. Da ogni sera di andare a correre tra la teristiche del paesaggio. Oppure sempli- natali a Massimo Troisi, in esecuzione di un ordine di car-
termine di un distinto viale residenziale diverso tempo nessuno si preoccupa di spiaggia ed il vialetto; rappresentava il cemente sarebbe necessario dedicare cerazione che è stato emesso lo scorso 25 marzo dall’uffi-
che ospita diversi curare il verde né tantomeno di ripulire posto giusto anche per passeggiare e alla discesa al mare la stessa attenzione cio della procura della Repubblica di Torre Annunziata: il
palazzi e condo- le scale fondamentali per l’arrivo in trascorrere il mio tempo libero. Pur- sia durante il periodo 27enne deve espiare la pena residua di un anno e tre mesi
mini, ci si trova di spiaggia. Cumuli di rifiuti giacciono troppo ora non mi è più possibile svol- estivo che in quello di reclusione per il reato di minaccia aggravata, reato
fronte ad un luogo indisturbati tra l’indifferenza di chi gere queste attività. Sulla strada noto invernale considera- commesso il 26 marzo del 2007 nel comune di Torre del
di ritrovo per ado- dovrebbe attivarsi per ripulire il vialetto. solo spazzatura, puzza e sporcizia. Solo ta l’elevata mole di
lescenti ed adulti La situazione peggio però è riscontrata in vista dell’estate l’amministrazione si persone desiderose Greco. Verriotto è stato trasferito nella casa circondariale
che possono pas- proprio sulla spiaggia. La zona che cir- attiva per ripulire la zona, per il resto di godersi un pae- di Poggioreale per l’espiazione della pena.
seggiare, portare a conda il mare appare tutt'altro che salu- dell’anno spiaggia ed accesso al mare saggio così unico ed
spasso animali tare e a regnare non è sicuramente il vivono in condizioni di perfetto abban- accattivante. Non si Portici, assenteisti al Comune:
domestici, fare benessere ma il disgusto dei passanti. dono. Inoltre la sera la situazione tratta di utopia ma di il processo inizierà il prossimo mese
attività fisica o più Le onde del golfo, dopo l’approdo sugli diventa abbastanza pericolosa. Prima semplice rispetto
semplicemente scogli, riescono a lambire più rifiuti che dell’arrivo al mare c’è un ponte e lì si dell’ambiente in pri- PORTICI - Prenderà il via il prossimo 5 maggio il processo
trascorrere una sabbia. In pochi hanno il coraggio di sfi- nascondono dei Rom che, complice il mis da parte del cit- di primo grado x truffa ai danni del Comune di Portici che
piacevole giornata dare quell’atmosfera: a regnare è il tota- loro stato di ubriachezza, importunano tadino che, facendosi vede sul banco degli imputati 45 dipendenti dell’Ente munici-
a contatto con le abbandono da parte dei cittadini e chiunque con tono minatorio. Sarebbe scudo delle inadem- pale coinvolti nell’inchiesta “Badge” che nella primavera
l’ambiente mari- delle istituzioni. A denunciare il degra- necessario - ha concluso S.C. - che pienze degli enti dello scorso anno travolse Palazzo Campitelli. Gli imputati
no. La discesa al do vigente è proprio una porticese, stan- qualcuno si attivasse per ridare lustro a amministrativi, si sono stati accusati dalla procura di essersi assentati dal posto
mare di viale Camaggio dovrebbe quin- ca di esser vincolata sul suo territorio e questa zona”. Chiara e forte suona la sente autorizzato a di lavoro senza motivo, e di essersi fatti coprire durante le ore
di rappresentare un luogo salubre ed di non poter più usufruire di una zona denuncia della studentessa porticese dare sfogo alla propria inciviltà gettan- di assenza da colleghi disposti a timbrare al posto loro il tesse-
ospitale. Peccato che la situazione sia così caratteristica. “Il secondo viale che, in fin dei conti, chiede semplici do disparate tipologie di rifiuti in una rino magnetico. Il rinvio a giudizio è stato stabilito dal giudice
alquanto differente. Abbandonata ormai Camaggio rappresenta l’unica discesa interventi di ordinaria amministrazione. zona che non può e non deve trasfor- delle udienze preliminari Anita Polito della quarantunesima
da diverso tempo, l’area è tutt’altro che pubblica grazie alla quale è possibile Basterebbe agire con provvedimenti marsi in una discarica a cielo aperto. sezione penale del tribunale di Napoli lo scorso 29 ottobre.
CRONACHE di NAPOLI
Napoli Sud Martedì 6 Aprile 2010
17
E’ ACCADUTO Operazione dei carabinieri di Castello di Cisterna nel comune di Torre Annunziata
A POMPEI TORRE ANNUNZIATA - della macchina senza aver mai
Controlli Controlli in materia di circola-
zione stradale in queste festività
pasquali in tutta Napoli e pro-
conseguito la patente; un uomo
e una donna invece sono stati
sorpresi a circolare su due vet-
La vittima del colpo
è una 36enne salernitana:
stradali, vincia. I carabinieri della com-
pagnia di Castello di Cisterna
(guidati dal capitano Orazio
ture con assicurazione falsa;
infine due uomini sono stati
sorpresi alla guida in stato di

ha rimediato contusioni
guaribili in quattro giorni
denunciate Ianniello) sono stati impegnati
in tutto il vesuviano in controllo
specifici in materia di circola-
zione stradale soprattutto per
ebrezza alcolica. Durante il ser-
vizio di controllo in materia di
circolazione stradale, i carabi-
nieri della compagnia di Castel-

Ferdinando Ingenito, residente nella città maria-


na, è stato arrestato in frlagranza di reato di
12 persone ‘stanare’ eventuali conducenti
di auto che si sono messi alla
guida ubriachi. Al termine del-
lo di Cisterna hanno sottoposto
a fermo/sequestro amministrati-
vo 25 motocicli/autoveicoli per
l’operazione che ha interessato guida senza casco o circolazio-
carabinieri della locale stazione. Pretendeva 500
euro per restituire una macchina che aveva ruba- Alcuni automobilisti il comune di Torre Annunziata
sono state dodici le persone
ne senza copertura assicurativa,
hanno ritirato quattro documenti
to poco prima ad una insegnante salernitana
guidavano ubriachi denunciate. In particolare sei
persone, tre donne e tre uomini,
di circolazione per omessa revi-
sione e hanno contestato 86 vio-
sono state sorprese alla guida lazioni al codice della strada.

Il 27enne aveva rapinato una donna della macchina e aveva chiesto alla proprietaria un riscatto di 500 euro

Tenta il ‘cavallo di ritorno’, in cella


I carabinieri l’hanno arrestato in flagranza di reato. Trasferito a Poggioreale
di Marco Cesario noto alle forze dell'ordine
locali. Il ragazzo è stato LA STORIA Una coppia di Portici accusata di aver rubato gli ortaggi in un giardino a Torre del Greco I NUMERI
POMPEI - Prima ha rapina- bloccato mentre attendeva la
Festività pasquali,
to una donna della sua mac-
china e poi ha cercato di
rivendere alla vittima la sua
vettura in cambio di una
somma di denaro a titolo di
vittima per la riscossione di
500 euro. All'appuntamento,
concordato in precedenza,
non si è presentata solo la
proprietaria della vettura ma
Furto di 2 ceppi di pomodoro, alla sbarra boom di visitatori
riscatto. L'ennesima storia di
"cavallo di ritorno" in quel di
anche i carabinieri della
locale stazione che al
TORRE DEL GRECO
(maga) - Si può finire sotto pro-
16 giugno dello scorso anno.
Per questo episodio i due pre-
40enne della cittadina di Ercola-
no, ed il furto si è consumato
pomodoro per un peso com-
plessivo di 3 chilogrammi e con
agli scavi di Pompei
Napoli ha avuto luogo nel momento opportuno hanno cesso per aver portato via da un sunti colpevoli sono a piede nel cortile di pertitenza della sua valore economico di circa 25
comune di Pompei, in questi fatto il loro ingresso sulla POMPEI - E’ Pompei, in Campania, la
campo due ceppi di pomodoro? libero e da liberi attenderanno abitazione. De Luca e Di Pierno euro l'uno. Storia che fa sorride- regina del turismo di Pasqua con un più
giorni di festività pasquali scena ed hanno stretto le Certo, che si può. Il furto è un che il giudice delle udienze pre- rispondono del reato di furto re. Non tanto ai due imputati
letteralmente presa da assalto manette attorno ai polsi del venti per cento di visitatori: 37mila que-
reato, sempre e comunque. liminari Marcello Rescigno del semplice. Come si legge dal che per quei due ceppi di pomo- st’anno contro i poco più di trentamila
da turisti provenienti da tutte 27enne. Ingenito si trova Anche quando la merce sotratta tribunale oplontino decida se capo di imputazione, i due, in doro rischiano di essere condan-
le parti di Italia e da tutto il adesso in prigione dove resta del 2009. La tendenza si riflette anche
mondo per ammirare gli in attesa di affrontare la è di poco di valore. Ne sanno accogliere oppure no la richiesta concorso tra loro e previo nati, laddove venissero giudicati su Ercolano, Oplontis, Boscoreale e
scavi archeologici di Pom- prima tappa dell'iter giudi- qualcosa Luigi De Luca, di 29 di rinvio a giudizio formulata accordo, si sono introdotti nel colpevoli. A difenderli dinanzi Stabia, sottolineando il ruolo trainante
pei. La vittima è una donna ziario scaturito dalla sua cat- anni, e Aniello Di Pierno, di 35 dal magistrato inquirente al cortile di pertinenza dell'abita- al gup Marcello Rescigno ci di Pompei, che da sola ha attratto
di 36 anni, un'insegnante tura, vale a dire l'udienza anni, entrambi residente nel quale è stato assegnato il fasci- zione di Antonio A., e si sono sono gli avvocati Ivanmarcello 32mila visitatori (piu' 5000), ma indi-
della provincia di Salerno, dedicata all'interrogatorio di comune di Portici. Il pubblico colo. La parte offesa è un impossessati di due ceppi di Severino e Alfonso Stabile (che cando anche il successo di Ercolano,
che nel tentativo di difendere garanzia e alla convalida del ministero Stefania Di Dona in rappresentano Aniello di Pier- visitata nella giornata di pasquetta da
la propria macchina dal fermo che sarà sovrintesa dal forza alla procura della Repub- no) e Raffaele Laenza (che sta duemila turisti.
balordo di turno è anche fini- giudice per le indagini preli- blica di Torre Annunziata (gui- per Luigi De Luca). La prossi- “Sono dati incoraggianti e che premia-
ta in ospedale rimediando minari del tribunale di Torre data dal procuratore capo Diego ma udienza, quella che potrebbe no il lavoro di questi mesi dedicati al
delle contusioni che sono Annunziata. Secondo quanto Marmo) ha trascinato in un'aula chiudersi con la decizione del rilancio e alla valorizzazione di Pompei
state giudicate guaribili in riportato dai militari dell'Ar- di giustizia i due porticesi per il giudice Rescigno sull'istanza e degli altri siti vesuviani - commenta
quattro giorni. Il malvivente, ma nell'informativa di reato furto di due ceppi di pomodoro della procura, è fissata per il Marcello Fiori, commissario delegato
dal canto suo, si è visto sfu- che è stata girata alla procura avvenuto a Torre del Greco il prossimo 12 maggio. per l'emergenza dell’area archeologica -
mare il piano quasi ad un della Repubblica oplontina, . C’è ancora moltissimo da fare sia per
passo dall'incasso della Ferdinando Ingenito avrebbe la messa in sicurezza e i restauri di que-
somma di denaro che aveva aggredito l'insegnante saler- sto meraviglioso patrimonio sia per
richiesto per restituire la vet- nitana per portarle via la Il pubblico ministero dare ai turisti servizi migliori e innova-
tura e adesso si trova detenu- macchina procurandole un Un 29enne ed un 35enne tivi. Per questo investiremo gli ulteriori
to nella casa circondariale di trauma contusivo al setto compariranno a maggio ha chiesto il rinvio 39 milioni di euro messi a disposizione
Napoli con le accuse di rapi- nasale, contusione giudicata a giudizio per i sospettati dal Ministero e dalla Regione Campa-
na, lesioni personali e tentata guaribile in quattro giorni. dinanzi al gup Rescigno nia. Bisogna dare continuità e ancora
estorsione. In cella è finito il Poi ha contattato la donna del tribunale oplontino dell’ammanco più energia a questi sforzi ma siamo
27enne Ferdinando Ingenito, chiedendole il riscatto di 500 avvenuto a giugno sulla strada giusta”.
residente a Pompei e già euro per restituirle il veicolo. per l’udienza preliminare

POMPEI Il centrodestra apre, tramite un manifesto, alla giunta D’Alessio L’APPELLO Da Facebook la richiesta all’amministrazione

Il “Milite ignoto” di Pompei dimenticato,


Torna il sereno tra i politici i cittadini ai poltici valorizzate il monumento Elezioni comunali, ballottaggio a Terzigno
Ultima sfida tra Auricchio e Annunziata
POMPEI (Mario Cardo- POMPEI (Raffaele
ne) - “Maledetta primave- Cava) -Dalle pagine del
ra”, recita una famosa can- TERZIGNO - Ultima settimana di tempo a Terzi-
zone. Sarà la stagione degli social network Face-
book arriva l’appello gno, per i due aspiranti sindaco, per mettere a punto
amori ad aver fatto scop- intese ed alleanze con i partiti “eliminati” al primo
piare la “passione” tra la alle istituzioni da parte
turno di elezioni al fine di giocarsi il tutto per tutto al
maggioranza (ex centro dei cittadini pompeiani ballottaggio, al secondo e definitivo turno di elezioni
sinistra) e la minoranza del che chiedono di salva- per il rinnovo del consiglio comunale comunale.
Partito della Libertà. La guardare il monumento L’ultimo round vedrà impegnati Domenico Auric-
cosa più probabile é che de “Il Milite ignoto” in chio (candidato del Pdl e appoggiato da Mpa e La
sono stati i favorevoli risul- piazza Bartolo Longo. I Destra) e Francesco Annunziata (sostenuto da tre
tati elettorali ad aver messo cittadini sono preoccu- liste civiche, “Oltre il Vesuvio”, “Giovani Democra-
di buon animo gli amici di pati per lo stato di tici per Terzigno” e “Verdi per la Pace”). Sarà uno
Berlusconi, vecchi e degrado in cui versa il dei due a sedere sulla poltrona più importante del
nuovi, di Pompei. Sta di monumento. Il monu- Comune. Le urne torneranno ad aprirsi domenica e
fatto che è apparso sui muri mento è tenuto in catti- lunedì. Esclusi al primo turno Salvatore Annunzia-
della città un manifesto che zione politica che con fatto circolare oggi dai vo stato e di sera gruppi re si leggono i segni ridotto in quello stato.
già dal titolo “La Santa un’interrogazione parla- componenti del coordina- ta (che correva appoggiato da Udc, “Insieme per
di ragazzini si riunisco- dello smog che lo sta L’appello dei cittadini Terzigno”, Centro democratico liberale) e Francesco
Pasqua: non solo un augu- mentare ha prodotto l’invio mento del Pdl, per il buon no in piazza utilizzando facendo annerire. I pom- pompeiani è rivolto
rio ma una ragionevole degli ispettori della prefet- senso con cui si caratteriz- Ranieri (esponente di Italia dei Valori).
i gradini del monumento peiani invitano le istitu- all’amministrazione
speranza per i tempi a tura a Pompei, che tra qual- za la voglia di ripartire per zioni e le forze dell'ordi- comunale guidata dal
che mese daranno il verdet- fare politica con buoni sen- per sedersi. Il “Milite
venire” esprime un mes- ne a presidiare meglio la sindaco di centrosinistra
saggio di buona volontà. to, su elementi di prova, se timenti”. Ha replicato il ignoto” è un monumento
zona nelle ore notturne e Claudio D’Alessio, che
Torre del Greco, aperto il museo del corallo
sciogliere o meno l’ammi- primo cittadino di Pompei, che è sito in piazza Bar-
“La Santa Pasqua ci sug-
nistrazione comunale tar- aggiungendo però una con- tolo Longo proprio di soprattutto di tutelare il dovrebbe autorizzare Il sindaco ringrazia: valorizzare queste risorse
gerisce di essere coerente- monumento, simbolo di un’opera di ristruttura-
mente cristiani nel nostro gata D’Alessio “E’ tempo siderazione: “La mia fronte a Palazzo De
di dare vita finalmente ad immensa gioia scaturisce Fusco, sede del comune tante vittime della guer- zione del monumento TORRE DEL GRECO - Un grazie dal sindaco Ciro Borriel-
impegno e nella nostra lo a tutti coloro che hanno reso possibile l’apertura al pubblico
quotidianità senza ipocrisie una nuova politica-ammi- soprattutto dal fatto che di Pompei. I pompeiani ra che ogni anno vengo- che appare fatiscente e
nistrativa che abbandoni questa apertura è in con- mandano il loro messag- no ricordate e onorate in stato di degrado. “del singolare museo del corallo, annesso alla suggestiva
e falsi pudori”. Recita il struttura secentesca del nostro istituto d’Arte, una delle più
manifesto con parole che toni ed atteggiamenti di trotendenza con chi non è gio alle istituzioni affin- dal sindaco e dall’ammi- Una città come Pompei
ostilità preconcetta, aven- figlio della nostra città e nistrazione comunale che è visitata da antiche e prestigiose istituzioni artistiche d’Italia”, un grazie
fanno pensare ai recenti ché si sensibilizzino in particolare “al dirigente Valentina Bia, ai docenti, agli stu-
messaggi d’amore lanciati do la sola preoccupazione che si augura sorti diverse riguardo al problema. I con il rituale discorso migliaia di turisti non
di costruire un autentico per Pompei”. Conclusione: del primo cittadino e la può avere nella piazza denti, ai genitori e al gruppo dell’IRT per la bella manifesta-
da Berlusconi a Bersani e gradini del monumento zione proposta il 28 e 29 marzo, nell’ambito della 18giornata
compagni. “Voi ci avete progresso per la nostra “Abbracciamoci tutti d’ac- vengono utilizzati da successiva premiazione centrale un monumento
città, consapevoli che tanti cordo ma escludiamo una del FAI Primavera”. “In città ci sono numerosi beni culturali
consegnato una ragionevo- gruppi di ragazzini per dei pompeiani soprav- ridotto in stato pessimo. ed architettonici ma spesso sono dalle istituzioni competenti.
le speranza che dobbiamo potranno essere i benefici persona che non vuole il sedersi e inoltre su tutta vissuti alla guerra anco- I cittadini chiedono un
che fioriranno a vantaggio bene di Pompei”. A chi si Penso soprattutto all’area archeologica di Villa Sora. A mio
saper cogliere mettendoci la struttura sono presenti ra in vita. Anche nella occhio di riguardo anche avviso questi beni sono le nostre vere ricchezze e meritano la
insieme per costruire una della nostra comunità”. riferisce il sindaco D’Ales- alcune scritte, probabil- ricorrenza della festa per il monumento del
Su questi contenuti il sin- sio? La risposta il sindaco massima attenzione nel prossimo futuro. Sono in concreto
Pompei migliore”. Il mes- mente fatte con bombo- delle forze armate il “Milite ignoto”, che va importanti priorità per rilanciare il territorio - ha dichiarato il
saggio politico si legge daco Claudio D’Alessio l’ha messa in un bigliettino lette spray e pennarelli monumento de “Il Mili- salvaguardato perché fa
(nella foto) non poteva contenuto nell’uovo di sindaco - In proposito auspico che finalmente si possa avere la
però nell’ultimo brano: è indelebili. Il monumento te ignoto” è protagonista parte anch’esso del giusta attenzione dalla nuova amministrazione regionale, visto
una vera e propria apertura mancare di dichiarare il suo Pasqua che ha spedito, con- ed è davvero un peccato patrimonio culturale di
apprezzamento: “Ho tro assegno, all’opposizio- nella parte alta è ingial- che molto delle procedure per avviare una valorizzazione e
al dialogo. Non poca cosa lito e nella zona inferio- per i cittadini vederlo Pompei. rigenerazione delle aree considerate sono sovracomunali”.
se parte dalla stessa dire- apprezzato il volantino ne.
18 Martedì 6 Aprile 2010
Napoli Sud CRONACHE di NAPOLI

TORRE ANNUNZIATA Una struttura del quartiere a rischio assegnato ad associazioni di volontari
CASTELLAMMARE
DI STABIA I giovani rilanciano il rione Provolera
TORRE ANNUNZIATA necessarie (acqua, energia elettri- il riammodernamento inizieranno,
(Roberto Scognamiglio) - Una ca, gas eccetera) ed una serie di come garantito dal Comune, entro
Morgone: identici agli originali, struttura comunale situata in via accessori utili alla realizzazione di giugno. Soddisfazione è stata
Dante, nel rione “Provolera”, sarà una struttura polivalente messa a espressa dal principale promotore
per non farsi imbrogliare indirizzata alle associazioni giova- disposizione delle associazioni dell’iniziativa Ciro Alfieri che ha
nili locali di Torre Annunziata. A torresi. Il primo passo, quello sottolineato l’importanza di dare
occorre fare attenzione dare l’annuncio dell’approvazione della firma dell'approvazione da alla comunità degli spazi di aggre-
del progetto a favore dei movi- parte dell'amministrazione, è stato gazione validi per lo sviluppo
ai loghi sui biglietti in vendita menti giovanili torresi è l'assesso- già compiuto. Ora sarà l'assessora- della cultura e della legalità. “La
re alle Politiche giovanili del to a fissare una serie di incontri struttura darà un ulteriore slancio
Comune oplontino Ciro Alfieri. Il con le associazioni per stabilire ad un quartiere difficile come
di Antonio De Simone plesso sarà interamente rimesso a nel dettaglio gli indirizzi e le fina- quello della ‘Provolera’ - ha
nuovo grazie ai fondi messi a lità del centro. La struttura, situata affermato l’assessore -. Il nuovo
CASTELLAMMARE DI STA- disposizione dalla Regione Cam- di fronte alla sede comunale di via centro darà la possibilità a chi lo
BIA - E’ allarme per i gratta e pania. Duecentomila euro è la Dante ed ex sede del giudice di vorrà di utilizzare gli spazi per
vinci falsi nell’area stabiese. cifra in virtù della quale il centro pace, è costruita su tre piani con attività ludiche, culturali, musica-
Dopo le segnalazioni di alcuni sarà dotato di tutte le attrezzature attico e spazio esterno. I lavori per li, artistiche e sociali”.
cittadini sono
partite le inda-
gini da parte
delle forze del-
Le forze dell’ordine al lavoro dopo la segnalazione di numerosi acquirenti. I ticket smistati agli ignari gestori di bar ed edicole
l’ordine nel
tentativo di
scovare il giro
dei tagliandi
contraffatti.
L’obiettivo è
anche quello di
capire se even-
‘Gratta e vinci falsi’, scatta l’inchiesta
tualmente ci
sia una società
alle spalle di
un giro vorti-
La vendita dei tagliandi contraffati mascherata con un concorso a premi
coso, in grado di guadagnare (e si. Tagliandi che, dietro alle pro-
messe di vincite in denaro,
ERCOLANO Non mancano le new entry: prima volta per il giovane avvocato Ciro Buonajuto e Luca Sannino
far guadagnare a molti esercenti)
cifre da capogiro. nascondevano solo combinazioni
Secondo quanto si è appreso i
“gratta e vinci” falsi in commer-
cio a Castellammare sarebbero
“mascherati” con un concorso a
in perdita. Non solo: il produttore
per poterli vendere a edicole, bar
e distributori, avrebbe esibito
un’autorizzazione del Ministero
Consiglio comunale, ecco la nuova ‘squadra’
ERCOLANO (Ciro Oliviero) - tre consiglieri per il partito di logia e Libertà e per il Partito ne - riesce ad incrementare il
premi, per il quale è prevista solo delle Finanze, ottenuta per un
altro progetto, che nulla avrebbe a La composizione del nuovo con- Rutelli. Sempre nell’area modera- Socialista italiano, che eleggono numero degli eletti al tavolo di
una comunicazione al ministero siglio comunale della città degli ta l’Udc si aggiudica un seggio, rispettivamente Giovanna Tava- governo della città. Nove i consi-
delle Attività produttive. Vale in che fare con ciò che effettivamen-
Scavi rispecchia tutto sommato il che va ancora all’uscente Rory ni e Francesco Torello. Per un glieri della minoranza. Così divi-
questi casi il principio del silen- te commercializza. Sul caso sono quadro che ci si poteva aspettare. Oliviero. Sorpresa Idv, che oltre totale di maggioranza che si asse- si. Sei al Pdl di Ciro Cozzolino,
zio-assenso. Per rendere appetibi- intervenute anche le associazioni Nella prossima squadra di gover- al solito Salvatore Cristadoro sta al numero di ventuno consi- che raddoppia il numero dei con-
li sul mercato i loro “prodotti” si per consumatori. “I tagliandi falsi no saranno tredici i consiglieri riesca a piazzare un secondo con- glieri. Per la prima volta dopo sensi, due alle liste collegate a
punta a confondere l‘acquirente sono quasi uguali ai gratta e vinci del Partito democratico che siede- sigliere, ovvero Luca Sannino. diversi anni il centrodestra - Nunzio Di Martino e un seggio
facendo credere che i tagliandi veri - afferma Terenzio ranno negli scranni di Palazzo Un solo seggio per Sinistra, Eco- comunque sempre all’opposizio- al solito Antonio Ascione, sem-
non autorizzati fossero gli stessi Morgone, responsabile di Dimen- Borsellino. Tra questi le new pre candidato a sindaco per
biglietti della lotteria istantanea sione Civica -: piccoli, rettango- entry Ciro Buonajuto, giovane l’Mpa. Le new entry nell’opposi-
distribuiti invece in modo lecito. lari e colorati. In realtà sono dei avvocato, proveniente da una zione sono proprio i due candidati
Una truffa a dir poco ingegnosa, ‘gratta e non vinci’, una lotteria famiglia che nella città di Ercola- a sindaco Cozzolino e Di Marti-
portata avanti per mesi, che ha fasulla che promette jackpot da no ha già segnato una fetta di sto- no, e Colomba Formisano, eletta
suscitato l’attenzione delle forze capogiro ma non prevede alcun ria. Il padre è stato sindaco. 877 i con 173 preferenze nella lista
dell’ordine dopo le segnalazioni vincitore. Consigliamo di fare voti accaparrati dal prima volta civica “Giovani per il rinnova-
giunte da diversi cittadini stabie- attenzione ai loghi presenti sul candidato al consiglio comunale mento”. A secco “Verdi-Insieme
biglietti, per riconoscere i falsi. Buonajuto, primo eletto nelle fila si può”, “Federazione delle Sini-
In particolare, i gratta e vinci del Pd. Sempre in maggioranza stre”, Udeur, Alleanza di Popolo.
devono avere il logo omonimo
Le vittime sulla facciata anteriore del
tagliando. Sul retro invece devo- La maggioranza L’opposizione
I rifornitori no riportare il logo dell’Aams,
l’Amministrazione autonoma dei Sono tredici gli esponenti Il Pdl potrà contare su
Chi ha messo in circolo i monopoli di Stato che autorizza le del civico consesso che nove seggi, uno dei quali
tagliandi fasulli ha esibito ad lotterie, quello di Gioco sicuro e rappresenteranno il Pd, spetta di diritto a Ciro Coz-
edicole, bar e distributori una quello del Consorzio lotterie partito di appartenenza del zolino, candidatosi a sin-
non valida autorizzazione del nazionali, oltre a un lungo codice neo sindaco Strazzullo daco. Tre poltrone agli altri
Ministero delle Finanze a barre”.

CASTELLAMMARE L’intervento dei vigili urbani nel polo commerciale all’aperto del rione Savorito. La merce requisita vale 5mila euro

Blitz al mercato, sequestrati prodotti contraffatti


CASTELLAMMARE DI per scongiurare l’arrivo dei nale. L’operazione effettuata risultati sotto quest’aspetto.
Viaggio nel mondo della fotografia,
4 giorni di ‘full immersion’ a Ischia
STABIA (A.D.S.) - Oltre venditori abusivi. “Non pos- nell’ultimo fine settimana ha Le forze dell’ordine scopriro-
5mila euro di prodotti con- siamo restare inermi - hanno intanto avuto il via libera no a Gragnano, diversi mesi ISCHIA - Quattro giorni di “full immersion” per un
traffatti sequestrati al mercato sottolineato dal comando della nuova amministrazione fa, oltre 94 mila pezzi tra affascinante “viaggio” con i guru della Fotografia.
del rione Savorito tra la con- locale dei vigili - dinanzi ai guidata dal sindaco Luigi abbigliamento, cravatte, Dal 15 al 18 aprile prenderà il via la terza edizione
fusione degli ambulanti in venditori ambulanti che tra- Bobbio. I controlli così costumi da bagno, cinture e del seminario “Ischia Foto Workshop”. Parteciparan-
fuga. Uno scappar via avve- sformano le nostre strade in andranno avanti anche nei orologi contraffatti. Nel corso no all’evento Rosario Facciolla (Fotografo professio-
nuto a piedi, tant’è che uno di veri e propri mercatini abusi- prossimi giorni e interesse- dell’operazione che si svolse nista), Giuseppe Andretta (Aci Adobe - Photoshop
loro ha abbandonato l’auto, vi, a danno di chi esercita ranno tutti i punti nevralgici in una piccola fabbrica situata CS4) e Claudio Marconato (Adobe Guru). Si parlerà
una utilitaria con targa stra- regolarmente la propria atti- della città. Un’attività che nei al confine con Casola furono di profili di colore, panoramiche a 360° interni ed
niera, proprio nei pressi del vità”. Oltre al fenomeno del- prossimi giorni si estenderà sequestrate anche numerose esterni, phtotoshop Cs4, e stampa profilata su plotter.
mercatino. E’ avvenuto nel l’abusivismo commerciale, anche a tutti i comuni dei etichette di note marche inter-
corso dell’ultimo fine setti- l’obiettivo delle forze dell’or- Lattari, anche alla luce dei nazionali pronte per essere
mana, catalizzato dagli acqui- dine è anche quello di impe- precedenti che hanno portato applicate su capi di abbiglia- L’ex magistrato Luigi Bobbio si insedia
sti per le festività pasquali. dire la vendita di griffe con- nei mesi scorsi le forze del- mento e scatole per il confe-
All’interno della vettura ritro- traffatte sul territorio comu- l’ordine a ottenere importanti zionamento. alla guida della città di Castellammare
vata dalla squadra Commer- Il rione Savorito
ciale della polizia municipale, CASTELLAMMARE - Le chiavi della città di Castel-
e poi sequestrata e confiscata, lammare di Stabia passano ufficialmente nelle mani del-
sono stati ritrovati ulteriori CAPRI Dopo il grande successo di “E cantava le canzoni”, nasce il lavoro “Tutto modo” l’ex pm anticamorra Luigi Bobbio, eletto sindaco al primo
turno delle competizioni per il rinnovo del consiglio comu-
borsoni contenenti scarpe da
ginnastica molto ricercate nel nale sino a pochi giorni fa retto dall’esponente del centro-
mercato del falso e in vendita
a circa 80 euro. Non è il
primo controllo effettuato al
“Art film festival”, nuovo prodotto cinematrografico sinistra Salvatore Vozza. Oggi pomeriggio, presso Palazzo
Farnese, si svolgerà la cerimonia di insediamento del
nuovo sindaco, espressione del Pdl: l’appuntamento è per
le 17. Luigi Bobbio è stato scelto alla guida della città con
mercato rionale del Savorito.
Già nei mesi scorsi i caschi CAPRI - Dopo il grande successo st’anno dal giovane regista isolano pubblicità nella promozio- circa il 53% delle preferenze (21407 voti) contro il 32%
bianchi, da giovedì guidati del docufilm su Rino Gaetano “E Luca Federico, con i disegni di ne dell’impegno sociale e del sindaco uscente Salvatore Vozza (12973 voti).
dal comandante Antonio cantava le canzoni”, una nuova pro- Andrea Bolognino e la direzione dell’integrazione fra
Vecchione, avevano sgombe- duzione targata Capri Art Film artistica delle animazioni di Marco “diversi”, e sarà caratte- Cinema sull’isola d’Ischia,
rato l’intera area perché com- Festival sarà presentata in antepri- Gasperetti: i disegni e le animazio- rizzato dalla proiezione di
pletamente abusiva. Occupa- ma nel corso della giornata conclu- ni daranno un’immagine alla voce alcuni tra i più suggestivi sfilata di attori da Hollywood
zione di suolo pubblico, siva della kermesse, la cui quarta di una anziana sopravvissuta al ed emozionanti spot socia-
licenze di vendita inesistenti edizione si terrà sull’isola azzurra dramma dei campi di concentra- li mai visti in Italia. All’e- ISCHIA - Le attrici Vanessa Redgrave e Hilary Swank,
e violazione delle norme che dal 21 al 24 Aprile prossimo. Si mento, che racconta la sua incredi- vento parteciperanno tra i registi Paul Haggis e Alfonso Cuaron e gli attori Fran-
regolano l’aspetto igienico- tratta di un prodotto mai realizzato bile storia ambientata nella Croazia gli altri Francesco Tad- co Nero, Massimo Ghini e Martina Stella sono i primi
sanitario le cause che hanno prima, a cavallo tra il genere docu- del regime nazi-fascista degli anni deucci, direttore creativo artisti ad aver aderito al “4 Social Cinema Forum” di
impedito nelle scorse settima- mentaristico e quello graphic novel, ’40, tra colpi di scena e imprevedi- dell’agenzia “DDB” di Ischia che sarà dedicato alla condivisione dei valori reali
che segna la nascita della collabora- bili coincidenze. Milano, Maria Grazia Smiraglia, della vita tra i giovani. “Sharing Solid Values” si svolgerà
ne il normale svolgimento del nell’ottava edizione Global Film & Music Fest in pro-
mercatino. Nel frattempo zione tra l’associazione organizza- Un altro importante appuntamento responsabile per la comunicazione
trice del Festival e la Scuola Comix legato al tema della diversità, filo di “Medici Senza Frontiere”, ed gramma dall’11 al 18 luglio a Ischia. Ad annunciarlo è il
continua a tal proposito l’at- presidente dell’Accademia Internazionale Arte Ischia,
tesa degli ambulanti in regola di Napoli, una delle più importanti conduttore degli eventi del Festival, Ernesto Spinelli, copywriter e regi-
scuole di fumettistica di Italia. Il è in programma Venerdì 23 Aprile. sta, autore dei libri Il prodotto ine- Giancarlo Carriero, che sottolinea l’importanza di foca-
per la delocalizzazione del lizzare, sempre di più, l’attenzione che si crea in grandi
mercato con l’assegnazione lavoro, denominato “Tutto modo”, L’evento, denominato “Finestre sistente e Il paradosso sul copywri-
è stato scritto e diretto anche que- Aperte”, approfondirà il ruolo della ter (Edizioni Accademia, 2010). eventi artistici e culturali internazionali su temi di “inte-
definitiva degli stand proprio resse popolare e di rilevanza sociale”.
CRONACHE di NAPOLI CRONACHE di NAPOLI

CROSNport
ACHE
S.S. Sannitica km. 19,800 S.S. Sannitica km. 19,800
81025 Marcianise - Caserta 81025 Marcianise - Caserta
Tel. 0823.581055 - Tel. 0823.581055 -
0823.581005 - 0823.821165 0823.581005 - 0823.821165

Sito web: www.cronachedinapoli.org Sito web: www.cronachedinapoli.org

Martedì 6 Aprile 2010 Pagina 19

SERIE A Il Napoli ha sei ‘finali’ per centrare il quarto posto: parte lo sprint con Palermo, Samp e Juve

MISSIONE CHAMPIONS
Hamsik l’uomo record di Mazzarri: “Ci proveremo sino in fondo”
FORMULA UNO VETTEL PRIMO, WEBBER SECONDO
LA MINIVACANZA DEI CALCIATORI
di GIANFRANCO LUCARIELLO

Tocca ai leader
azzurri guidare
Sebastian Vettel festeggia la vittoria in Malesia
la rincorsa
Malesia, Red Bull verso il sogno
’ÈDA RIMBOCCARSI LE MANI -

senza rivali C CHE, senza ulteriori indugi e


senza nessun rammarico.
La partita con la Lazio appartiene
ormai al passato e se il Napoli

Ferrari, Massa
vuole alimentare ancora i sogni per
la Champions, deve necessariamen-
te guardare avanti. Restano sei
gare da disputare, sei finalissime,

primo tra i piloti


come ama sottolineare Mazzarri.
Ne basta sbagliarne una, per uscire
dal giro delle pretendenti.
Le candidate in realtà sono tre e
SERVIZI A PAGINA 26 cioè Palermo, Napoli e Juventus.
E’ questo il giro importante. La
Sampdoria - anche se è più avanti -
accusa un calendario pesantissimo
CHAMPIONS LEAGUE QUARTI DI FINALE e non viene ritenuta tra le proponi-

Montagna, mare o città:


bili per il grande calcio europeo.
L’Inter a Mosca col Cska La Juventus ha storia e tradizioni
dalla sua parte ed anche un organi-
co importante, pur se i risultati non
Mou ‘riabilita’ Balotelli confortano la squadra guidata da
Zaccheroni. Ma la Juve è temibile
per i suoi classici colpi di coda.

la squadra carica le batterie


A PAGINA 23
Il Napoli tutto sommato - come
hanno già osservato opinionisti e
addetti ai lavori - è la squadra che
TENNIS BATTUTO IN FINALE L’ARGENTINO DE BONIS gode del migliore calendario, ma
bisognerà approfittarne evitando
cioé questi mezzi passi falsi che
Napoli Cup, Machado re Hamsik in famiglia, Cannavaro e Aronica a Roccaraso, Rinaudo a Capri
frenano la marcia del team di Maz-
zarri verso l’Europa. C’è da crede-
nell’anno nero degli italiani E a casa Lavezzi festa sudamericana con Denis, Zuniga e l’ex Datolo re che il tecnico toscano da oggi
pomeriggio faccia squillare la cari-
ca giacché l’occasione che si pre-
A PAGINA 27 SERVIZI ALLE PAGINE 20, 21 E 22 senta agli azzurri è realmente irri-
petibile. A questo punto bisogna
giocarsi tutte le carte a disposizio-
ne. Il tecnico di San Vincenzo sicu-

MotoGp Al via
ramente avrà già messo insieme
Favorito della vigilia, Valentino cerca il decimo titolo in carriera: una strategia per arrivare fino in
fondo nel migliore dei modi possi-
Lorenzo e Stoner con la Ducati gli avversari principali del ‘dottore’ bili, cioé facendo fuori Juventus,
Palermo e la stessa Sampdoria che
dovrebbe perdere lo smalto lungo

Si parte dal Qatar: tutti contro Rossi


quest’ultimo percorso. Il Napoli ha
invece bisogno di ricaricare in fret-
ta le batterie e di ripartire a tam-
bur battente con una vittoria piena
a livello non soltanto di risultato
NAPOLI - Tre star in 125 e la rinnovata Moto2 nio alla mano destra causato alla sua Ducati. L'australia- tutta tra italiani e spagnoli), ma di grande convinzione per
prima fila, qualche novità, fanno 17 GP saltando quello da una caduta in allenamen- no, pienamente recuperato, è quella dei gran premi lo è quanto riguarda il gioco e la voglia
esordienti di lusso, ma la di Laguna Seca) e 17 piloti to. La sua preparazione ne stato pure molto veloce nei anche meno: tagliata la di vincere.
caccia è sempre a Valenti- al via. Valentino Rossi, 9 ha risentito, ma la classe c'è recenti test. Segno che anche corsa in Ungheria e sostitui- Tocca naturalmente ai giocatori
no Rossi. Sul circuito di mondiali conquistati, è natu- e il 2010 potrebbe anche la Ducati è cresciuta. Poi i ta dalla prova di Aragona, la migliori della squadra del cuore
Losail, nella sabbia del ralmente il più titolato: a 31 essere il suo anno. Certo soliti outsider, dalle Honda Spagna la fa da padrona con farsi avanti e farsi in quattro, assu-
Qatar, si riaccendono i riflet- anni il pilota di Tavullia dovrà affrontare la classe di di Pedrosa e Dovizioso alla quattro corse su 18. Il mon-
tori del motomondiale: luci resta il numero uno, l'uomo Valentino che nei test pre- Yamaha di Ben Spies. E tra mendosi tutte le responsabilità del
diale riparte però con alcune
vere, anzi artificiali, perché da battere e ancora una volta stagione è andato fortissimo. gli esordi eccellenti c'è novità: prima fra tutte il tetto caso. Sorrisetti e baci non contri-
il primo GP della stagione sarà il rivale di scuderia, “La moto è a posto, in anche quello di Marco al numero dei motori (6) a buiscono a far volare il Napoli
2010 si corre in notturna Jorge Lorenzo, il più Yamaha si è lavorato bene Simoncelli che fa il salto di disposizione per ogni pilota verso la grande impresa. Servono i
così come pretendono i agguerrito e pronto a metter- durante l'inverno e quindi qualità dalla 250: per lui il nell'arco della stagione. E gol e servono gli azzurri in grado
milioni messi sul tavolo dal gli i bastoni tra le ruote. Il siamo pronti a partire” ha team tricolore Honda Gresi- poi occhio alla scadenza di di prendere per mano la squadra
paese degli Emirati Arabi. E giovane spagnolo conta sul- detto il pesarese che vuole ni in tandem con Marco contratto dei quattro piloti di guidandola nella realizzazione di
sarà di nuovo battaglia per l'esperienza già maturata per fortemente il titolo n. 10, Melandri. E se la geografia vertice, Rossi, Lorenzo, Sto- questo straordinario sogno che si
la classe regina delle due mettere a segno l'assalto una cifra simbolica forse dei piloti non è troppo varia ner e Pedrosa. Ma anche in chiama Champions, così come ha
ruote con 18 corse (il cam- decisivo al titolo: ma al via ineguagliabile nell'era (a parte il finlandese Kallio, questo caso sarà la scelta di fatto Marek Hamsik sabato scorso
pionato si chiude il 7 della stagione potrebbe moderna. E naturalmente l'australiano Stoner, e qual- Rossi a determinare a casca- a Roma contro la Lazio.
Valentino Rossi, favorito della vigilia novembre a Valencia, la ancora risentire dell'infortu- occhio a Casey Stoner e che americano, la partita è ta il destino di tutti gli altri.
20 Martedì 6 Aprile 2010
Calcio CRONACHE di NAPOLI

La corsa all’Europa Mazzarri vuole concentrazione


per affrontare le sei ‘finali’
LA SITUAZIONE Palermo, Sampdoria e Juventus le antagoniste per il quarto NOTIZIARIO
posto: incrocio con le duellanti per lo scudetto, ruolino di marcia in salita
Oggi la ripresa
Il tecnico
Walter
Mazzarri
per il Parma
sembra
indicare
al Napoli
E il Bologna
l’ora
di lanciare
lo sprint
europeo:
tenta Grava
in 6 ‘finali’,
gli azzurri NAPOLI (Antonio Russo) - E' il
si giocano momento di riprendere a lavorare a
l’intera casa Napoli, all'interno dell'Holiday
stagione Inn di Castelvolturno, dopo i due
giorni di riposo assoluti in virtù
della santa Pasqua. Mister Maz-

SPRINT CHAMPIONS
zarri torna da Empoli dove ha rica-
ricato le pile nella quiete domestica.
Gli azzurri si sono divisi tra la mon-
tagna abruzzese e le isole napoleta-
ne, invece. Nel pomeriggio quindi
riprendono le operazioni nel centro
sportivo del club di Aurelio De
Laurentiis. Mazzarri ha da prepara-

Calendario amico,
re la ‘finale’ con il Parma, in pro-
gramma sabato pomeriggio al San
Paolo di Fuorigrotta, valevole come
ultimo anticipo della serie A Tim
2009/10. Mister Mazzarri dovrebbe
leggermente modificare il piano set-
timanale perché chi ha giocato
sabato pomeriggio all'Olimpico di

il Napoli all’assalto
Roma ha avuto un giorno in più per
recuperare. I riflettori in realtà
saranno puntati sugli infortunati,
specialmente su Salvatore
Aronica. Il fedelissimo di mister
Mazzarri già ai tempi della Reggina
va recuperato, anche se lo staff sani-
tario del dottor Alfonso De Nicola
di Marcello Altamura 35esima al San Paolo, ma anche

NAPOLI - Il concetto chiave,


Azzurri in casa solo tre volte ma con avversarie come il Chievo, già salva e senza
grandi obiettivi, che alla 36esima
deve valutare il problema alla cavi-
glia che ha attanagliato il concreto
difensore palermitano dopo la scon-
Walter Mazzarri lo ha ripetuto ospiterà gli azzurri al Bentegodi.
anche dopo il pareggio di Roma:
con sei ‘finali’ tutte da giocare, il
abbordabili e con un solo scontro diretto esterno Volendo essere pignoli, un pò di
‘salita’ il Napoli se la ritroverà di
fitta (1-3) con la Fiorentina, a causa
di un fortuito scontro di gioco con il
prospettico attaccante della Fiorenti-
Napoli deve provare ad alzarsi sui punti, una bagarre che fa delineare Nel caso degli azzurri, sono divise Fuorigrotta col coltello tra i denti. fronte solo nelle ultime due parti- na Babacar. Tra gli infortunati c'è
pedali, a tentare lo sprint. Niente un arrivo allo sprint, un testa a equamente: tre partite in casa e tre Un pò la stessa situazione che il te, quella al San Paolo contro anche l'oggetto misterioso Hoffer,
calcoli o tabelle, s’intende. Solo testa senza esclusione di colpi. In in trasferta. A fare la differenza, Napoli troverà la settimana suc- un’Atalanta presumibilmente che non è riuscito a mostrare, il
un impegno costante per affronta- questi casi, diventa fondamentale però, sono le avversarie, le loro cessiva nella trasferta di Bari: dal ancora invischiata nella lotta per suo talento, e l'anno prossimo per-
re al meglio una partita per volta guardare il calendario, valutare gli motivazioni. Prendete il Parma, punto di vista ambientale, giocare non retrocedere e l’ultima a Geno- tanto potrebbe giocarsi una chance
cercando di ottenere il massimo. impegni. Scorrendolo, il Napoli prima ‘fermata’ sabato al San al San Nicola non è mai semplice, va contro la Sampdoria, in una in premier league, il campionato
A sei partite dalla fine del campio- può sorridere. Perchè le sue sei Paolo: è a quota 43 in una posizio- ma gli uomini di ventura sono partita che potrebbe essere, se le che sognava dopo aver segnato gol
nato, i giochi per l’Europa, così ‘finali’, sono sicuramente meno ne di tranquillità, senza ambasce ormai salvi e con poco da chiedere cose in classifica non mutassero, a grappoli in Austria. Situazione
come quelli per lo scudetto, sono complesse rispetto a quelle delle salvezza ma anche senza ambizio- al finale di stagione. Un pò come un vero e proprio scontro diretto diversa è quella di Andrea Dosse-
ancora aperti. E può succedere di dirette rivali. ni europee. Morale: non verrà a il Cagliari, avversaria nella per la Champions. na, le cui condizioni dovranno esse-
tutto, con una classifica cortissima LE ALTRE Il calendario, re valutate dallo staff medico. Intan-
e tante squadre raggruppate in un insomma, è sostanzialmente to il Bologna ‘tenta’ Gianluca
fazzoletto di classifica. Condizioni amico, anche e soprattutto se raf- Grava (nella foto). Già inseguito
che sembrano favorire la volata
del Napoli, pronto ad alzarsi sui
VOLATA CHAMPIONS frontato a quello delle altre tre
rivali. E questo non foss’altro
dal Lecce, il difensore casertano
piace ai felsinei che gli offrono un
pedali. E a provare lo sprint verso perchè tutte incrocerano i loro contratto biennale con possibilità di
GIORNATA

un traguardo da sogno. destini con la sfida scudetto. Il arrivare addirittura a un triennale. E


VOLATA CHAMPIONS Poco Palermo, per esempio, affronterà per il 33enne difensore, in scadenza
importa che Mazzarri, di comune
accordo col club, parli di mancan-
Palermo 51 Samp 51 Napoli 49 Juve 48 in casa Chievo, Milan e Sampdo-
ria e giocherà in trasferta con
di contratto col Napoli e in attesa di
rinnovo, l’offerta si fa allettante.
za di obiettivi dichiarati. Il Napoli Cagliari, Siena ed Atalanta. Non
vuole provare a giocarsi le sue 33 Chievo Genoa Parma Cagliari va meglio alla Sampdoria: derby
carte per la Champions League, col Genoa, Milan, Livorno e
pronto eventualmente a ‘ripiegare’ 34 CAGLIARI Milan BARI INTER Napoli in casa, due trasferte da
sulla Europa League che tanto non brivido a Roma e Palermo. La
piace a De Laurentiis. La classifi- 35 Milan ROMA Cagliari Bari Juventus sembra fare corsa a sè,
ca, del resto, parla chiaro: il quar- anche visti i problemi tecnici e
to posto, oggi, se lo dividono 36 SIENA Livorno CHIEVO CATANIA ambientali che la attanagliano. La
Palermo e Sampdoria, entrambe a Signora rivceverà Cagliari, Bari e
quota 51. Ossia a +2 dal Napoli, Parma ma dovrà affrontare fuori
salito a quota 49 dopo il pareggio 37 Sampdoria PALERMO Atalanta Parma casa Inter, Catania e Milan. Le
di Roma e a +1 sulla Juve, ferma a condizioni per provarci, dunque,
48 dopo la disfatta di Udine. 38 ATALANTA Napoli SAMPDORIA MILAN ci sono. E il Napoli può davvero
Quattro squadre nel giro di tre provare l’assalto alla Champions.
IN MAIUSCOLO LE PARTITE DA GIOCARE IN TRASFERTA Grafica: CRONACHE di NAPOLI

Il personaggio A secco di gol, a Roma è stato decisivo


fornendo ad Hamsik la palla dell’1-1
Superato il periodo nero, lo stabiese
gioca mettendosi a disposizione del team

Quagliarella, il bomber s’investa uomo assist NAPOLI (Giuseppe Palmieri) - quiel Lavezzi schierato come sontuose che hanno regalato gol ed
I NUMERI/1 I NUMERI/2
Fabio Quagliarella, non solo prima punta. L’aver messo Ham- assist alla squadra partenopea.

4 8
bomber. L’attaccante di Castellam- sik e lo stesso Quagliarella alle sue Fabio Quagliarella ha sfornato pre-
mare si sta facendo notare anche spalle ha consentito a Fabio di tro- stazioni simili anche con Denis
per importanti doti da uomo assist. vare gli spazi giusto per dare libero prima punta, come nella gara con-
Il periodo di crisi è davvero passa- sfogo al suo immenso talento. Qua- tro il Bari, quando trovò un assist
to e il bomber convocato anche gliarella ha sfornato l’assist perfet- delizioso per Maggio e mise la
nella nazionale di Marcello Lippi to per Hamsik, nel gol dell’1-1 rifi- propria firma in calce ad uno dei Rifinitore Goleador
sta trovando, dopo il ritorno alla lato alla Lazio, con un cross perfet- tre gol inflitti ai pugliesi. Mazzarri In questo Sinora, il bomber
rete contro il Juventus, serata nella to che ha tagliato tutta l?area di ha trovato lo schieramento adatto
quale ha messo a referto il gol del rigore prima di finire tra i piedi per mettere Quagliarella in condi- campionato, stabiese ha siglato
sorpasso e l’assist dell’1-1 di delicati dello slovacco, che ha spe- zione di rendere nella maniera Quagliarella otto reti: l’ultima
Hamsik, anche delle rifinitura pre- dito la palla in rete con un lob deli- migliore possibile, lasciandogli ha servito contro la Juve
ziosissime per i compagni di repar- zioso. Il bomber di Castellammare quegli spazi, alle spalle della prima
to. La svolta è tutto merito di Wal- ha scacciato via le critiche con punta, che lui sa sfruttare in manie- 4 assist decisivi: al San Paolo
ter Mazzarri. Il tecnico azzurro ha quel gesto contro chi lo aveva criti- ra micidiale. La Champions passa l’ultimo sabato dopo una lunga
cambiato lo schieramento tattico cato, reo di accusarlo troppo nei anche per i suoi piedi. Fabio lo sa e
offensivo partenopeo, con Eze- momenti difficili, e con giocate non si tira indietro. contro la Lazio ‘astinenza’
CRONACHE di NAPOLI
Calcio Martedì 6 Aprile 2010
21

Il giocatore decisivo A Roma l’undicesima


prodezza stagionale

LA GALLERIA
Le sue ‘perle’ 23 Agosto 2009 27 Settembre 2009 31 Ottobre 2009 20 Dicembre 2009 25 Marzo 2010
dal Barbera Prodezza inutile a Palermo Doppio ‘graffio’ al Siena Il killer della Signora La ‘prima’ senza la cresta Una testata anti jella
Al debutto in campionato, Marek Nel giorno dell’addio di Marino, Con una doppietta d’autore, Senza la cresta punk, Hamsik Con la Juve al San Paolo,
all’Olimpico segna un super gol al Palermo lo slovacco segna una doppietta Hamsik regala al Napoli il blitz segna il vantaggio con il Chievo Hamsik sigla l’1-1 di testa
ma il Napoli viene sconfitto 3-1 decisiva ai toscani al San Paolo in casa della rivale Juventus nella gara casalinga al San Paolo e si scrolla di dosso la sfortuna

RECORD HAMSIK
FUORI CAMPO

Marek, Pasqua
in famiglia

L’uomo dei gol con Gargano

carica il Napoli
Lo slovacco sprona i compagni: “Crediamo
NAPOLI (Antorus) -
nella Champions, ci proveremo sino in fondo” Natale in Slovacchia,
Pasqua in Campania,
di Antonio Russo uno scacchiere tattico ma risulta la ghiaccio, casa e pallone, con pochissi- come da copione.
massima arma letale del Napoli dell'at- me distrazioni. Vive a poche manciate Hamsik, l'inseparabile
NAPOLI - Marek Hamsik, il leader tualità che va a caccia dell'Europa. E' dal centro sportivo che sorge all'interno compagna Micaela, la
silenzioso, e l'uomo dei record, che sul taccuino dei club più prestigiosi del- dell'Holiday Inn e si vede poco nel cen- sorella e il compagno
segnando l'undicesima perla stagionale l'Europa del calcio ma è inamovibile. Il tro della città. Recentemente ha girato Walter Gargano
ha superato il suo primato personale di suo contratto per adesso non può essere uno spot per la Nike, come il campione hanno trascorso le ferie
segnature. Hamsik, c'è da rimarcare esteso e migliorato, ma Marek non ha francese del Bayern Monaco Franck sotto la neve slovacca
che, ha segnato il suo gol numero 29 in nessuna voglia di parlarne, o di battere Ribery: una pubblicità per un campio- raggiungendo papà
campionato in maglia azzurra raggiun- casa. Napoli è casa sua. Riesce infatti a ne, ma Marek non si è montato la testa. Richard e mamma
gendo Sergio Clerici al 25mo posto tra gestire al meglio le pressioni esterne e Marek non ha fatto eccessive feste Renata, i parenti, e gli
i bomber della storia del Napoli. Con- l'affetto spasmodico del popolo tifoso. nemmeno quando dalle parti della amici di una vita di
tando anche i due gol in coppa Italia e Quando con l'inseparabile Gargano, il mixed zone dell'Olimpico di Roma è Marek. I primi tifosi,
le due reti nelle coppe europee "mh17" compagno della sorella Micaela, cura il stato accolto come una star dai tifosi insomma. La ciurma
ha segnato 33 gol nelle sue 114 presen- suo ciuffo, o si dedica allo shopping vip, sia laziali che capitolini, sabato stavolta si è spostata
ze all'ombra del Vesuvio. Hamsik nella boutique preferita, pertanto si con- scorso, dopo aver messo a segno un gol nella palazzina bian-
vuole solo il Napoli. “Crediamo nella cede senza remore all'affetto a volte da fuoriclasse. cazzurra che ospita
Champions League, ma non facciamo invadente dei tifosi che gli chiedono L'uomo che per curare il suo ciuffo usa Marek dal primo gior-
calcoli siamo abituati a pensare partita uno scatto con la fotocamera del telefo- o il gel regalatogli dall'ex compagno di no napoletano. Hamsik
dopo partita. Ci proveremo sino in nino, o l'immancabile autografo. Chia- squadra Emanuele Calaiò, o una cera non si è spostato a
fondo”, ha spiegato sull'home page del matelo se volete quindi l'uomo di donatagli con affetto da Gianluca Posillipo come diversi
suo sito ufficiale. Da tre stagioni calci- Grava, anzi è apparso anche un pò compagni di squadra
stiche a questa parte il numero 17 non deluso. I predestinati come lui, nati per preferendo di restare a
porta più sfiga a Napoli e dintorni. E' il giocare al calcio, difatti, vorrebbero Pinetamare. Come
numero di maglia del simbolo del sempre vincere. Il suo gol è servito per preannunciato Marek,
nuovo Napoli di Aurelio De Laurentiis. mettere le cose a posto dopo la sfuriata Walter, e il resto del-
Il trascinatore non solo degli azzurri ma laziale dei primi trenta minuti. Nella l'allargata famiglia
anche della sua nazionale che storica- ripresa Hamsik e tutto il Napoli e Hamsik, hanno effet-
mente ha colto l'accesso al prossimo Napoli s'attendevano qualcosa in più. tuato un picnic come
mondiale che si disputerà in Sud Afri- La vittoria poteva cambiare la stagione preannunciato all'O-
ca. Marek sarà lo spauracchio principe del Napoli: poco male, il successo non limpico. Quiete e
della Nazionale del ct Marcello Lippi, è arrivato ma il Napoli resta in piena relax, è questo l'Ham-
infatti. In un girone che oltre agli azzur- corsa per la qualificazione alla Cham- sik fuori dal campo.
ri e la Slovacchia pone in contesa anche pions League 2010/11. Ascoltare la Atleta modello, uno
il Paraguay e la Nuova Zelanda. Il musichetta al martedì o al mercoledì, dei migliori under 25
numero 17 è al terzo campionato in c'è da dire che è il chiodo fisso di Ham- d'Italia, che ha ancora
massima serie intanto, e risulta il sik, che ha l'assillo di disputare la com- tanto da dire per il
miglior marcatore della formazione petizione da brividi solo con la maglia Napoli e per la Slovac-
cara al presidente De Laurentiis. Nes- del Napoli. Il resto sono solo chiacchie- chia.
sun centrocampista in Europa segna re. Chelsea, Barcellona o Real Madrid
come lui. Non ha un ruolo definito in L’esultanza dello slovacco sono avvisate. Marek Hamsik a Roma è stato decisivo firmando il pareggio

QUI PARMA Oggi la ripresa: Zenoni e Castellini scalpitano, l’ex Siena rientra dalla squalifica

Guidolin perde Paci ma ritrova Galloppa


Lanzafame opzioni: accentrare Zaccardo dalla
fascia destra (in questo caso diven-
sempre il massimo e questo ci fa
piacere”. Il cileno è concentrato
quattro punte effettive. Il risultato ci
ha dato ragione, speriamo di conti-
e Jimenez sicuri: terebbe titolare Zenoni) oppure
Lucarelli dalla corsia sinistra (in
sulla trasferta di Napoli: “Mancano
sei partite e cercheremo di conclu-
nuare a Napoli - dice l’attaccante
ducale - Io ho sempre cercato di
“Pronti a dare tutto campo Castellini). dere nel miglior modo possibile. dare il meglio. Ora la rotta si sta
Nelle fila ducali c’è comunque otti- Speriamo di fare delle belle gare invertendo e spero di concludere il
sino all’ultimo” mismo dopo il pareggio con la Fio- come quella di sabato”. Il cileno è campionato al meglio”. Il giovane
rentina. “Ho visto un'ottimo Parma - stato promosso nel ruolo di regista: attaccante è pronta ad un gran finale
spiega Luis Jimenez - confrontarsi “E’ un ruolo che il mister mi chiede di stagione con la squadra di Guido-
con una grande squadra come la di fare e a me piace molto. Provo a lin: “Non mi sono mai tirato indietro
PARMA - La squadra di Guidolin Fiorentina. Il risultato ci sta anche dare il mio meglio. Sinceramente mi quando c'era da difendere. Anche
si ritrova oggi pomeriggio al centro stretto perché volevamo vincere e lo sembra che anche nel primo tempo oggi in diverse situazioni sono anda-
sportivo di Collecchio per iniziare la abbiamo dimostrato. Adesso però abbiamo avuto le nostre occasioni, to a difendere vicino ai nostri difen-
settimana di lavoro in vista della tra- pensiamo al Napoli”. poi loro hanno trovato un gol anche sori. Io vorrei rimanere, il Presiden-
sferta di Napoli. Per l’occasione, il Sul suo ruolo da regista davanti alla in maniera fortuita”. te Ghirardi sa come la penso. La
tecnico veneto recupererà Daniele difesa Jimenez dice: “E’ un ruolo Sulla stessa lunghezza d’onda anche mia situazione contrattuale è un po'
Galloppa, squalificato nell’ultimo che il mister mi chiede di fare e a Davide Lanzafame, decisivo complicata e ci sarà bisogno del
turno di campionato. Dovrà con me piace molto. Provo a dare il mio uscendo dalla panchina. “Fortunata- lavoro di tutte le parti in gioco.
molta probabilità, invece, fare a meglio. Il nostro è un gruppo fanta- mente è andata bene abbiamo gio- Rispetto le decisioni dell'allenatore.
meno di Massimo Paci. Al suo stico, oggi non si sono sentite le cato con un 4-4-2 con me e Bia- Stiamo giocando un po' tutti e stia-
Francesco Guidolin, allenatore del Parma atteso al San Paolo posto l’allenatore crociato ha due assenze. Chi scende in campo da biany sull'esterno, quindi quasi mo facendo bene”.
22 Martedì 6 Aprile 2010
Calcio CRONACHE di NAPOLI

Pasqua azzurra
Tra il mare e i piaceri della tavola
le feste dei giocatori di Mazzarri

In giro
RICARICATI
Paolo Cannavaro
e Sasà Aronica
a Roccaraso,
Lavezzi, Denis,
Zuniga e Datolo
tutti insieme
a Napoli, Gianello
a Riccione, Rinaudo
a Capri: gli azzurri
si sono rilassati
a Pasqua tra mare,
montagna e città

LA MINIVACANZA Paolo Cannavaro e Aronica a Roccaraso con le famiglie

Montagna, asado e relax:


così il Napoli stacca la spina
Festa argentina a casa Lavezzi col Pocho, Datolo, Denis e Zuniga
di Marcello Altamura
LA CURIOSITA’ NAPOLI - La scelta è
quella classica di ogni
Su Facebook giorno di festa: mare o
montagna per la destina-
cucinando la carne per tutta
la squadra. Momenti di
mare se ne saranno fatti
una ragione. E magari
Pasquetta con la colazione
al sacco, dall’altro i vip,
spuntano zione, famiglia o amici per
la compagnia. Il classico
allegria, una concessione ai
piaceri della tavola: per
una volta si può fare.
Matteo Gianello, portiere
del Napoli, si sarà goduto
gli amici e qualche locale
che da sempre scelgono l’i-
sola azzurra per un relax di
lusso. E così tra Tim Bur-
‘dilemma’ di Pasqua e di
le “azzurre Pasquetta, doppia festa da
spendere per ‘staccare la
MARE Tra la montagna e
la città, c’è il mare. Di que-
alla moda di Riccione, una
delle ‘capitali’ del diverti-
ton, Manuela Arcuri, Bia-
gio Antonacci, Rocco
di Mazzarri” spina’ e ritrovare le ener-
gie. I calciatori del Napoli
sti tempi, si riaprono le
case di vacanza, se il
tempo lo permette si fa
mento sulla riviera roma-
gnola. Il top per chi, come
il portiere azzurro, è scapo-
Barocco e la cantante
Skin, spunta anche Lean-
dro Rinaudo, difensore del
non fanno eccezione.
NAPOLI (malt) - Una figu- Molti di loro hanno vissu- anche una capatina in lo. Napoli. Coniugato da meno
rina femminile con tanto di to la Pasqua lontano dalla spiaggia. Il meteo, in que- Si dice che Capri sia un di un anno, il centrale
completino azzurro e pallone città, in località di vacan- sto senso, è stato assai isola a due facce, almeno a palermitano ha scelto Capri
tra le mani strizza l’occhio e za, mentre qualcun altro è inclemente in questo week Pasquetta: da un lato i turi- per trascorrere la Pasqua
indica un rimasto a Napoli, senza end festivo, ma gli azzurri sti ‘mordi e fuggi’, quelli con la famiglia. Seguendo
cuore azzurro però rinunciare ai piaceri che hanno scelto località di della scampagnata di le ‘orme’ dei vip.
con all’inter- della tavola.
no la classica IN MONTAGNA Il
N. Sopra, in
un ammiccan-
denominatore comune è
comunque la famiglia,
Il personaggio Dopo due infortuni e due operazioni, il difensore ci riprova
per trascorrere un paio di Datolo, quest’ultimo rien-
te color rosa,
due foto
sovrapposte di
quella con cui è sempre
difficile trascorrere un
week end a causa degli
giorni di rela con la fami-
glia, condividendo i
momenti di riposo col
trato dalla Grecia, dove sta
passando un periodo deci-
samente nero all’Olym-
Rinascita Santacroce: col Parma
Walter Maz-
zarri. E’ que-
sto il logo
impegni del campo. Paolo
Cannavaro, il capitano
del Napoli, ha scelto Roc-
compagno di reparto,
amico anche fuori dal
campo.
piakos tra la rapina a mano
armata subita in casa e la
messa ai margini della rosa
può arrivare la prima convocazione
scelto dalle “azzurre di Wal- caraso, storica località NAPOLI (Mar. Alt.) - Non lo dice bre a oggi ha conosciuto solo ombre:
ter Mazzarri”, gruppo di tifo- FIESTA A Napoli, inve- in campo, per trascorrere apertamente, ma lui ci spera. E sa che due operazioni al ginocchio, una a set-
sciistica, per trascorrere
se azzurre che si sono dedica- ce, è rimasto un pezzo di Pasqua a Napoli coi vecchi sarebbe una soddisfazione doppia, la tembre e l’altra a inizio marzo, in
questi due giorni di relax.
te al ‘culto’ del tecnico livor- Sudamerica. A Posillipo, amici. luce alla fine di un calvario durate mezzo terapie, riabilita-
Una passeggiata in centro,
nese, diventando un idolo del nella villa del Pocho Una rimpatriata in piena quasi sette mesi. Fabiano Santacroce zione, speranze vane di
l’aperitivo al bar e quattro
popolo tifoso dopo la straor- Lavezzi, fiesta a base di regola, col Pocho padrone (nella foto) non lo dice ma ci spera. rientro. Una stagione
chiacchiere coi tifosi: Can-
dinaria rimonta che ha porta- asado, la tradizionale brace di casa e Denis supervisore Spera che contro il Parma sabato al dolorosa e l’umore che
navaro non s’è negato a
to il Napoli in zona Europa. argentina. Convitati d’ec- d’eccezione della brace: in San Paolo possa arrivare per lui la non riesce a tornare su.
foto e autografi, fedele alla
Nella pagina del social cezione, German Denis, tanti ricordano quando il prima convocazione della gestione Ora, però, qualcosa
sua natura di ragazzo sem-
network, c’è anche una gal- Camilo Zuniga e Jesus Tanque si mise ai fornelli Mazzarri, l’allenatore che non lo ha potrebbe cambiare.
plice.
lery fotografica dedicata al Chi lo ha incontrato, a par- mai avuto a disposizione. Una prospet- Mazzarri lo ha visto
tecnico: spiccano i fotomon- lato di un Cannavaro rilas- tiva che sembra acquistare una sua lavorare col gruppo nel-
taggi, tra cui uno a sfondo
‘mistico’ con Mazzarri in
sato e sereno ma anche
concentrato sul futuro del
Gianello si rilassa a Riccione, concretezza. Se poi arrivasse, complice
la penuria di alternative nella rosa del
l’ultima settimana e si è
convinto che Santacro-
versione Gesù Cristo. Una
maniera per celebrare ‘in Napoli. Con lui, c’era
anche Salvatore Aronica:
Rinaudo a Capri sulle orme dei vip Napoli, addirittura la panchina, sarebbe
il massimo. Un premio forse anche
ce può dare una mano.
Le sue quotazioni sono
rosa’ la svolta tecnica del
Napoli. il difensore siciliano ha del cinema e dello spettacolo insperato ad un ragazzo che da settem- in rialzo. E sperare non costa nulla.
scelto anche lui Roccaraso

Televisione
1 2 3
RAIUNO RAIDUE RAITRE RETE 4 CANALE 5 ITALIA 1 LA 7 SKYSPORT 1
06:00 Euronews Notizie 07:00 Cartoon flakes 06:00 Rai News 08:00 Charlie's angels 06:00 TG5 Prima pagina 06:30 Cartoni animati 09:20 Omnibus life 06:00 UEFA Champions League
06:05 Anima Good News 06:25 UEFA Champions League
10:00 Tg2 09:00 Nash Bridges 08:40 Friends 06:50 UEFA Champions League
06:10 Bontà sua - Incontri 08:05 La storia siamo noi 08:00 TG5 Mattina 10:00 Due minuti in libro
10:30 Più forte ragazzi 07:10 UEFA Champions League
tra contemporanei 11:00 I fatti vostri 09:10 Capogiro 07:45 Speciale (E' sempre) Cal-
09:00 Cominciamo bene 08:40 Mattino cinque 10:20 Matlock
06:30 Tg1 - CCISS Viaggiare 11:30 TG4 ciomercato Approfondimenti
10:20 Grey's anatomy 08:45 UEFA Champions League
13:00 TG2 11:00 Forum
informati Notizie 12:00 Tg e rubriche 12:00 Distretto di polizia 3 12:30 TG La7 09:05 UEFA Champions League
12:30 Studio Aperto
06:45 Unomattina 13:30 TG2 costume e società 13:00 TG5 09:30 UEFA Champions League
13:00 Un detective in corsia 13:00 Studio sport 10:00 Mondo Gol
10:00 Verdetto Finale Spettacolo 13:00 Julia 13:00 The district 11:00 UEFA Champions League
13:50 TG2 Salute 13:30 TG4 13:40 Beautiful
10:50 Appuntamento al cinema 13:40 American dad 11:25 UEFA Champions League
14:00 Tg regione 14:00 Sessione pomeridiana 14:00 Uragano 11:50 UEFA Champions League
11:00 Occhio alla spesa 14:00 Il fatto del giorno 14:10 Centovetrine 14:05 I Griffin - I Simpson 13:15 UEFA Champions League
13:30 Tg1 - Tg1 Focus Notizie 15:40 Melevisione Tribunale di Forum film drammatico 1979 13:35 UEFA Champions League
14:45 Italia sul 2 14:45 Uomini e donne 15:00 Kyle XY 14:00 UEFA Champions League
14:00 Tg1 Economia Notizie 15:10 Wolff
14:10 Bontà sua - Incontri tra 16:00 La signora del west 16:30 Trebisonda 16:15 Pomeriggio cinque 16:00 Zack e Cody al grand hotel 16:00 Atlantide
contemporanei 16:15 Sentieri
17:00 Cuore di mamma 17:00 Pomeriggio cinque 17:10 Zoey 101
14:30 Festa italiana 17:00 Cose dell'altro Geo 17:00 Lo sperone nudo
17:40 Cartoni animati
18:00 Relic Hunter
SKYCINEMA 1
16:15 La vita in diretta 18:05 TG2 Flash-sport film western 1953 18:50 Chi vuol essere milionario
17:49 Geo & Geo 19:00 Crossing Jordan
17:00 Tg1 Notizie 18:30 Studio Aperto
19:00 L'isola dei famosi 19:00 TG4 20:00 TG5 06:05 Sky Cine News
17:10 Che tempo fa Notizie 19:00 Tg regione 19:30 La vita secondo Jim 20:00 TG La7 06:15 My Zinc Bed -
17:15 La vita in diretta 19:30 Tempesta d'amore 20:30 Striscia la notizia
19:40 L'isola e poi... Ossessione d'amore Film
20:10 Il principe e la fanciulla 20:20 Walker Texas Ranger 20:00 I Simpson 20:30 Otto e mezzo 07:40 Poker Nights
18:50 L'eredità Spettacolo 21:00 Un paradiso per due
20:30 tg 07:55 Extra
20:00 Tg1 Notizie 21:05 Tango & Cash 20:15 Cento x cento 08:05 Io non ci casco Film
20:30 Un posto al sole film commedia 2009 21:10 L'amante
20:30 Soliti ignoti Spettacolo 21:00 Senza traccia 21:30 Dr House 09:55 Davanti agli occhi Film
film poliziesco 1989
21:10 Capri Telefilm 11:30 I Love Shopping Film
22:40 L'isola dei famosi 21:00 Ballarò 23:30 Matrix 22:15 Fringe film drammatico 1991 13:15 Disastro a Hollywood Film
23:15 Tg1 Notizie 23:30 Cuori in Atlantide
15:00 Sky Cine News
23:20 Porta a Porta Notizie 23:40 90° minuto champions 23:20 Parla con me film drammatico 2001 01:30 Tg5 00:00 Chiambretti night 23:30 Victor Victoria 15:20 Angeli e demoni
CRONACHE di NAPOLI
Sport Martedì 6 Aprile 2010
23

Champions League Mourinho ne ha per tuttI


Si gioca alle ore 18.30

Inter, la semifinalenel mirino Juve senza difesa


TROPPI GOL SUBITI

A Mosca affronta il Cska e ritrova in Coppa l’attaccante Balotelli I numeri della crisi
MILANO – Anche in vantaggio di un MILANO – La Juventus è senza difesa. Perchè ha perso

I russi mettono
gol, José Mourinho gioca sempre all’at- dodici partite in campionato e addiritura già sedici in sta-
tacco. Svaria su tutto il fronte, compreso gione, è fuori dall'Europa e rincorre affannosamente quel-
quello italiano, ma si concentra soprattut- la della prossima stagione, cercando il rilancio da un
to su quello russo. Prima dell'andata preoccupante settimo posto in classifica. Ma anche, e

le mani avanti
aveva evidenziato il “grigio” del doping, soprattutto, perché i problemi dei bianconeri - con Ferrara
prima del ritorno se la prende con i cambi prima e Zaccheroni poi, partono proprio dal reparto difen-
di calendario e con il terreno sintetico. Ma sivo.
amando attaccare, si gode anche la punta Sono impietosi. Quasi irreali, se si parla della Juventus.
ritrovata, Balotelli (si gioca alle 18.30 ita- MOSCA – Basta parlare di campo sinteti- Riassumiamo: in campionato la Vecchia Signora ha subì-
liane. Ai giornalisti russi non capita spes- co. Il tecnico del Cska sembra non gradire to 47 reti in 32 partite. Media di 1.47 a partita. Sesta peg-
so di vedere da queste parti Mou, per cui l'idea diffusa di un'Inter penalizzata perché gior difesa del campionato. Come paragone, il Livorno
si sbizzarriscono. non abituata a giocare sull'erba artificiale ultimo in classifica ne ha incassati 48, solo uno in più dei
C’è chi gli ricorda tutti i grandi russi con dello stadio Luzniki di Mosca. Leonid bianconeri. Non è che le cose siano andate molto meglio
cui ha lavorato, chi gli propone di prende- Slutsky, nella conferenza della vigilia di in Europa. In Champions la retroguardia guidata da
re Slutskji nel suo staff, che gli chiede quest'atteso ritorno dei quarti di Cham- Buffon ha subìto 7 reti in 6 partite. In Europa League 6 in
cosa deve fare il Cska per vincere. Mou- pions, tenta di mettere le cose in chiaro: 4 uscite. In Coppa Italia, infine, 2 in altrettante gare. Tra
rinho non si fa sfuggire l’assist: “Una “Non credo proprio che il campo sintetico l'altro le reti segnate in campionato sono 48, quindi dopo
prima cosa l’hanno già fatta, non giocan- ci favorirà. Basta guardare le partite che 32 giornate il saldo reti fatte/subite riporta un misero +1
do sabato con lo Zenit. Hanno utilizzato la nazionale russa ha giocato su questo persino più severo del piazzamento in classifica. C'è di
una scusa un po’ triste, ma l’hanno fatto campo e osservare poi come si comporta- più: la Juventus in serie A prende rete da 19 partite conse-
molto bene. Certo potevano dire la no le squadre russe negli stadi europeo: cutive, l'ultima volta che ha mantenuto la porta imbattuta
verità”. non mi pare ci siano grandi differenze”. è stata contro l'Udinese, proprio nel primo atto della parti-
La gara era quella con lo Zenit, rinviata Sarà, ma con il sintetico l'Inter ha davvero ta replicata sabato sera al Friuli e chiusa con il rovinoso 3-
ufficialmente per motivi di sicurezza. Ed L’Inter nell’ultimo allenamento poca confidenza. E potrà testare le diffe- 0 per Di Natale e compagni che ha provocato le scuse ai
ecco l’occasione do tornare anche un po’ renze soltanto nell'allenamento di oggi. tifosi e il silenzio stampa. Una difesa così fragile condi-
in Italia: “Mesi fa ho fatto i complimenti a pions. Quattro vittorie di fila, questa è la ciuta non tanto perché ha segnato, ma Il Cska deve rimontare un gol. Slutsky non ziona anche l'assetto del centrocampo. Perchè sia Ferrara
Galliani, che ha fatto quella che nei statistica che conta. I pochi gol possono perché è stato utile alla squadra. Lui ha si nasconde: “Meglio lasciare da parte lo sia Zaccheroni hanno schiera-
nostri paesi chiamiamo una giocata intel- essere dovuti al fatto che abbiamo gioca- un contratto lungo con l'Inter, ora è tor- spettacolo e pensare solo a fare il risultato. to sempre un mediano davanti
ligente. Il Cska ha fatto la stessa cosa”. to contro i campioni d’Europa. Ma non nato a disposizione, domani può andare Se ci qualifichiamo senza giocare un bel alla difesa, che fosse Felipe
Poi ce n’è anche per il terreno artificiale: mi interessa, la squadra sta creando tanto in campo, in panchina o in tribuna, ma io calcio sono certo che tutti saranno comun- Melo, Poulsen o Sissoko.
“Credo che a noi possa portare solo tanto tanto. Stiamo giocando molto bene sono felice che sia in gruppo perché c’è que contenti... Ovviamente dobbiamo Insomma, per puntellare una
svantaggi, e credo che se in Champions e per questo sono ottimista”. bisogno di tutti. Per un allenatore non è segnare e per farlo dovremo essere più retroguardia traballante con un
31 squadre iniziano il torneo sul terreno Per il gol poi c’è una risorsa ritrovata, mai bello quando qualche giocatore non aggressivi in avanti. Senza però dimentica- argine centrale si è sacrificato
normale e una su quello artificiale, non grazie alla pace Mourinho-Balotelli: “La è disponibile per squalifica o per motivi re la difesa: se subiamo gol rimontare un assetto più propositivo,
sono le 31 che sono in errore. Ma non partita di Mario con il Bologna mi è pia- disciplinari”. diventa praticamente impossibile”. pagando poi così dazio quan-
importa cosa ne penso, tanto domani si Il Cska sarà privo di alcuni uomini chiave: do c'è da impostare la mano-
giocherà qui lo stesso”. “È sempre dura quando si perdono due vra e far girare palla. Perchè è
Nonostante le polemiche, Mourinho pare
fiducioso: “È un risultato aperto: se non
prendiamo gol siamo in semifinale, se
Ansia Sneijder: è in dubbio titolari (gli squalificati Aldonin e Krasic,
ndr) ma abbiamo più di undici elementi in
squadra. Dobbiamo cambiare i titolari, ma
vero che la Juve non ha un regista di ruolo, ma è altrettan-
to vero che l'impiego da playmaker di Marchisio, capace
di verticalizzare con più qualità delle alternative finora
facciamo gol abbiamo ancora più possi- MOSCA – Sneijder si ferma, ma Mou- Chivu. L’alternativa è il ricorso al 4-2-3- spero davvero che la qualità del nostro impiegate, o addirittura di Candreva o Camoranesi, in un
bilità di andare in semifinale, se invece rinho ha fiducia che sarà in campo: “Non 1, con l’inserimento di Pandev insieme gioco non ne risentirà. Non vi aspettate contesto difensivo diverso, non sarebbe da escludere e
segnano per primi loro diventerà molto so cosa si è fatto, ma sono fiducioso. ad Eto’o e Milito. Se invece Sneijder ci però che vi dica chi sostituirà gli assenti”. gioverebbe non solo agli attaccanti, spesso a corto di
difficile. Ma il calcio non è fatto di 'se'. Domani (oggi per chi legge) giocherà”. sarà, come pensa Mourinho, Zanetti ter- Pretattica russa. rifornimenti, ma anche a Diego, che talvolta in questa sta-
Serviranno equilibrio e concentrazione. Ad aggiungere qualche dubbio al tecnico zino sinistro, Stankovic-Cambiasso Intanto tornando all’Inter laa vicenda Cal- gione è rimasto ai margini dalla manovra anche perchè i
Io comunque sento fiducia soprattutto per portoghese ci ha pensato, del tutto invo- Motta cerniera centrale, Eto’o e Milito ciopoli continua ad arricchirsi di nuovi svi- giocatori che dovevano cercarlo sul campo non avevano
il modo con cui abbiamo vinto la gara lontariamente, Muntari. Era appena davanti.
d'andata e per come abbiamo interpretato cominciata la partitella finale dell’allena- Che giochi o no, Pandev sta vivendo una luppi. Nello specifico di intercettazioni ine- le caratteristiche tecniche per farlo bene. I patemi difensi-
le ultime gare di Champions, perdendo mento al Luzhniki quando in un contra- mezza favola. Sei mesi fa era fuori rosa dite, non considerate dagli inquirenti in un vi hanno più ragioni. L'incertezza causata dai cattivi risul-
solo in casa dei campioni d'Europa”. sto il ghanese ha toccato duro Sneijder, alla Lazio, ora la situazione è diversa: primo momento, che la difesa di Luciano tati è una. Di sicuro, poi, non ha aiutato la disastrosa
Passare il turno trasformerebbe già in proprio sulla caviglia destra già colpita “Certo, non mi aspettavo di essere qui a Moggi, ex direttore generale della Juventus situazione infortunati, che per esempio ha tenuto a lungo
positiva la stagione nerazzurra, per il por- dai russi nella gara di andata. Mosca, oggi. Ma quando ho scelto l’In- e imputato eccellente, chiederà probabil- fuoricausa non solo Buffon, ma anche Caceres, che sulla
toghese: “Dobbiamo vincere per avere il L’olandese si è subito fermato e non ha ter sapevo che poteva darmi delle soddi- mente il 13 aprile al tribunale di Napoli di destra aveva dimostato di sapersi riciclare bene al ruolo di
25 per cento di possibilità di vincere il continuato l’allenamento, tornando negli sfazioni. La mia condizione? Giocare far trascrivere dalla procura per acquisirle fluidificante, e messo fuorigioco Chiellini quanto basta
trofeo. E se domani passassimo il turno spogliatoi con una scarpa sola, ma cam- ogni tre giorni dopo sei mesi fermo non è agli atti, con possibili effetti sul procedi- per mettere in crisi un reparto cha ha nel centrale livorne-
giovedì potremmo essere l'unica squadra minando abbastanza regolarmente. Que- facile, ma ora sto meglio”. mento. Solo a quel punto potrebbe muo- se un baluardo insostituibile. Non hanno funzionato nean-
in Europa, con il Bayern, a restare in st’ultimo particolare fa pensare che Un suo gol potrebbe chiudere i discorsi: versi la procura della Federcalcio che le mosse di mercato della scorsa estate: se lo stesso
corsa per tre trofei: campionato, Cham- l’infortunio non sia gravissimo, ma la sua “Dovremo cercare di fare i gol che Tra queste una dellle più significative Caceres, nota lieta, nasce come centrale difensivo e a
pions e coppa nazionale. Certo, poi presenza domani contro il Cska resta in abbiamo sbagliato all’andata, quando secondo quanto rivela La Stampa di ieri, destra si è dovuto adattare, a sinistra Grosso (nella foto) è
potremmo non vincerne nessuno, ma dubbio, anche se Mou si dice fiducioso. avremmo dovuto segnarne di più”. risalirebbe al 9 gennaio 2005 - il giorno finito in panchina con Zac, dietro De Ceglie. Nel frattem-
rimanere in ballo a metà aprile per tutto è Partendo dal vantaggio di un gol, l’Inter Poi c’è l’incognita campo. A Pandev non della partita di campionato tra Inter e po il giovane ex bianconero Criscito cresceva nel Genoa
la testimonianza di una stagione di alto si schiererà con ogni probabilità con il piace: “Sicuramente è diverso dagli altri Sampdoria, poi finita 3-2 per i nerazzurri - proprio nel ruolo di esterno, proponendosi proprio come
livello”. rombo di centrocampo: se Sneijder non campi, per me era la prima volta ed è quando l'allora presidente nerazzurro Fac- alternativa dell'eroe di Berlino anche in Nazionale. Al
L’Inter resta al fondo della classifica per dovesse farcela, Stankovic potrebbe sca- stato difficile. E’ molto diverso nei rim- chetti, poi scomparso nel 2006, telefona a centro, poi, il carisma e l'esperienza di Cannavaro non
gol segnati fra le 8 promosse ai quarti: lare dietro alle punte, con Zanetti, Cam- balzi, nella velocità della palla”. Bergamo, allora designatore arbitrale. Ecco hanno mascherato i suoi 36 anni. Tra l'altro prima o poi il
“Ma siamo anche l’unica squadra che ha biasso e Thiago Motta dietro di lui. Di diverso parere Maicon: "Il campo? il contenuto della chiamata, come riportato club dovrà comunque tornare sul mercato per trovare
vinto le ultime quattro partite di Cham- A quel punto il terzino sinistro sarà Molto buono, mi piace". dalla Stampa. sostituiti a lungo termine in questi ruoli.

IL CAMPIONE - “PULCE" HA LA STESSA FAME DELL'ANNO SCORSO E SEGNA CON REGOLARITA’” SERIE A - NONOSTANTE IL PAREGGIO DI GENOVA

Barça, tutto in 4 giorni: Messi “suona” la carica Livorno, esonerato Cosmi


Prima l’Arsenal, sabato il derby col Real Madrid Tocca ancora a Ruotolo
MADRID – Sembrava impossi- sono soprattutto i 26 centri in LIVORNO – Il Livorno lunga sfilza di sconfitte, e la squadra toscana perde
bile poter ripetere prestazioni, Liga, già 3 in più rispetto alla ha esonerato oggi Serse scivolando sull'ultimo brillantezza. Nelle prime
cifre e risultati della stagione scorsa stagione, che gli permet- Cosmi, richiamando a gradino di classifica. A tre tredici giornate del girone
2008-2009. E invece no. Leo tono di vestire i panni del ‘pichi- guidare gli amaranto giornate dalla fine, a di ritorno, nessun succes-
Messi è inarrestabile e sta conti- chi’ con 2 lunghezze di vantag- Gennaro Ruotolo che a retrocessione virtualmen- so e solo cinque i punti
nuando a segnare con regolarità gio sul connazionale madridista sua volta, in coppia con te sicura, il colpo di raccolti.
impressionante trascinando il Higuain e di indossare con Vittorio Russo, aveva scena: licenziato Camole-
Barça sulle sue esili spalle. Un Wayne Rooney la Scarpa d’Oro: fatto spazio a Cosmi dopo se, torna Orsi. Questi,
sollievo per la squadra di Guar- i due hanno 52 punti ma l’ingle- l'ottava giornata di cam- contestato pesantemente
diola, che si trova ad affrontare se, tra l’altro al momento infor- pionato. dagli stessi tifosi, non rie-
la sua personalissima semana tunato, in campionato ha giocato Si tratta di un film già sce a cogliere alcun
santa: oggi il ritorno di Cham- 3 turni in più. Messi nelle varie visto due anni fa. Cam- punto: il Livorno scende
pions con l’Arsenal, sabato il competizioni viaggia a una pionato di serie A in B.
Clasico col Madrid al Bernabeu, media di 0.83 gol a partita, 2007/08, il Livorno è ini- E passiamo ai giorni
con qualche acciacco di troppo. media che si alza ulteriormente
Ibrahimovic, Iniesta, Puyol, in Liga, 26 reti in 27 partite, e al zialmente guidato da nostri. Stagione 2009-10.
Piqué e Chygrynkyi indisponibi- Camp Nou, 18 su 18. Per questo Nando Orsi. I risultati Gli amaranto iniziano con
li per la gara europea; Zlatan, su Sport oggi dedicano alla sono però decisamente la strana coppia Russo-
Iniesta e Piqué in dubbio anche ‘Pulce’ due pagine intitolate negativi. Il presidente Ruotolo. Dopo le prime
per il "derby" che con ogni pro- "Pichichi total" e supportate da Aldo Spinelli, a furor di otto giornate, con soli tre
babilità deciderà la Liga. Leo Messi, attaccante del Barcellona un altro dato interessante: il 60% popolo, esonera Orsi punti all'attivo, i due alle-
Al Barcellona non mancano le delle reti fatte dal Barça in cam- dopo poche giornate e lo natori vengono esonerati
alternative: Bojan ha segnato 4 grana sia sempre lui, Leo Messi. che per lui erano record persona- pionato arrivano dal vivaio: 45 sostituisce con Giancarlo e sostituiti da Serse
reti nelle sue ultime 3 partite, L’argentino cresciuto in Catalo- li. Quando alla fine della stagio- su 75. I grandi acquisti, Ibra in Camolese. Nella seconda Cosmi. La squadra, dopo
Henry ha dimostrato di poter gna che a 22 anni ha già vinto ne mancano almeno 9 partite, 8 testa, apportano un 37% di reti, parte del girone di andata, la svolta in panchina,
essere ancora utile in condizioni tutto senza per questo perdere la di Liga e una di Champions, Leo gli autogol permettono di arriva- gli amaranto crescono a viaggia spedita. Alla fine
di emergenza, il recupero di fame. Dopo aver chiuso la passa- ha già segnato 35 gol. Solo 3 in re al 100 per cento. Messi da dismisura e si presentano del girone di andata, 21 i
Gabi Milito dopo quasi due anni ta stagione con 38 reti in 51 par- meno rispetto allo scorso anno, solo apporta il 34%: per questo al giro di boa con un buon punti nel carniere e
di inattività ha del miracoloso, tite (0.784 di media), 23 gol in nonostante l’eliminazione preco- domani e sabato al Barça punte- margine sulla zona retro- discreto il vantaggio sulle
l’esplosione di Pedro è cosa Liga, 9 in Champions e 6 in ce in Copa del Rey e una media ranno su di lui, il ragazzo che cessione. Nel mercato di ultime. A gennaio viene
ormai consacrata. Però resta net- Copa del Rey, tutti trofei finiti che in Champions è ancora rela- fuori dal campo sembra sempre gennaio, però, la squadra ceduto Candreva (dopo la
tissima la sensazione che a tirare nel Museu del Camp Nou, Messi tivamente bassa, 4 gol in 8 appa- volersi nascondere ma che sul- non si rinforza, e nel giro- prima giornata era stato
l’elegante e sfarzoso carro blau- sta già superando quei numeri rizioni. Ad aggiustare i conti l’erba non ha paura di niente. ne di ritorno ottiene una venduto anche Diamanti)
24 Martedì 6 Aprile 2010 Calcio CRONACHE di NAPOLI

Seconda Divisione
Dopo il successo sull’Igea,
le vespe ‘vedono’ il traguardo

Domenica il derby col Vico Equense A sinistra


il tecnico della Juve
Stabia Massimo
Rastelli, che suona
la carica in vista
del rush finale

Rastelli tiene
dopo la vittoria
interna sull’Igea,
propiziata anche
da Peluso
(in basso)

alta la tensione
L’allenatore carica la Juve Stabia:
“Promossi solo se non sbaglieremo nulla”
di Davide Coltellacci “La vittoria di sabato, associata
ai pareggi delle nostre avversa-
Vico Equense, CASTELLAMMARE DI STA-
BIA - C'è il gioco, ci sono i gol e
rie, ci rende felicissimi. - ha
affermato raggiante il trainer
mister Ferraro c'è un bel vantaggio di punti da
amministrare di qui alla fine del
delle Vespe - Siamo riusciti a
rimpinguare il vantaggio sulle
vuole l’impresa torneo. La Juve Stabia ha davve-
ro tutto per riuscire a trionfare in
inseguitrici e d'ora in poi toc-
cherà a noi gestire questo impor-
questo campionato: i gialloblù di tantissimo "capitale" nel miglior
Massimo Rastelli sono giunti a modo possibile. Il nostro obietti-
poche tappe dalla meta e l’alle- vo è chiaramente quello di vince-
natore comincia ad entrare in una re tutte le partite ancora da
dimensione differente all'indo- disputare, così da poter chiudere
mani del largo successo sull’Igea il discorso promozione al più
Virtus e dei concomitanti flop presto, ma se consideriamo che
delle inseguitrici Catanzaro e durante il girone di andata abbia-
Cisco Roma. mo racimolato solo due punti dai in campo un pò svagati e decon-
derby contro Vico Equense e Giovanni fa parte della storia
Scafatese, mi riterrei soddisfatto della Juve Stabia, avendo vissuto centrati. Nella ripresa sono stati
VICO EQUENSE - Verso il anche se riuscissimo ad ottenere i grandi successi e le più cocenti bravi a ritrovare la giusta catti-
derby con la Juve Stabia. 4 punti, migliorando ulterior- delusioni, ed è tra le persone che veria ed a chiudere i conti nei
Mister Ferraro intanto è IL TRAINER DI NOLA: BATTEREMO LA SIBILLA mente un cammino che nel giro- più di tutte hanno sofferto per la primi dieci minuti”. Una vittoria
amreggiato per la sconfitta di ne di ritorno ci ha sinora visti retrocessione dello scorso cam- che porta soprattutto la firma di
Barletta. “In Seconda Divi-
sione ad ogni errore vieni
punito perché ci sono punte
Il Sant’Antonio punta ai play off migliorare di quattro lunghezze il
bottino della prima parte di sta-
gione”. Rastelli ha dedicato la
pionato. Da oggi avremo un
motivo in più per vincere”. Un
successo, quello contro l’Igea
Maurizio Peluso, ancora una
volta determinante quando
subentra a gara in corso: “Sono
di levatura. La squadra ha SANT’ANTONIO ABATE - Mario Di Nola vuole
dimenticare in fretta il ko di Matera, archiviato come un vittoria contro la formazione Virtus, non semplice a dispetto felicissimo - conclude Rastelli -
disputato un buon primo semplice incidente di percorso perché “quando si gioca siciliana a Giovanni Tramparu- del 5-1 finale: “Il gol del pari mi perchè Peluso ha dimostrato
tempo, ma è stata punita al contro una squadra che può contare su giocatori di lo, lo storico custode del Menti ha irritato molto, perchè è inam- ancora una volta di essere letale
primo errore. E questo è un spessore e dal valore tecnico indiscutibilmente elevato, scomparso nella tarda serata del missibile che una squadra esperta quando subentra a gara in corso,
vero peccato”. Da oggi la perdere in questo modo è legittimo”, e riprendere subi- Venerdì Santo: “E' doveroso come la nostra subisca una rete ma sono contemporaneamente
testa è al derby con la Juve to la marcia verso i play - off,”la mia squadra offre otti- rivolgergli un pensiero in occa- sugli sviluppi di un calcio d’an- arrabbiato per l'ingenua ammo-
Stabia: l’obiettivo è di chiu- me prestazioni e dunque mi sento di elogiarla colletti- sione di questi tre punti e faremo golo a proprio favore. Negli spo- nizione rimediata negli ultimi
dere la stagione in una buona vamente e non a livello individuale il Sant’Antonio gliatoi ho manifestato alla squa- minuti, che gli costerà la squali-
Abate. Al Vigilante Varone domenica arriverà la Sibilla di tutto per conquistare la vittoria
posizione play out. “Con la del campionato e dedicargli la dra il mio disappunto, specie ad fica nel derby contro il Vico
Juve Stabia non sarà facile Bacoli, “sfrutteremo il fattore campo. Per i play off, sulle
sei partite restanti, dobbiamo fare nostri almeno i tre promozione in Prima Divisione. alcuni calciatori che erano entrati Equense”.
ma proveremo a fare risulta- scontri interni con Sibilla, Bitonto e, col Neapolis”.
to, anche se ormai siamo abi-
tuati a giocare sempre in tra-

Il Neapolis
sferta, se dovessimo arrivare
terzultimi, non ci faremmo
trovare impreparati”.

a pieno regime
ULTIMATUM TECNICO
Dopo il deludente pari
verso il salto
interno col Varese,
il Sorrento prova
a ricompattarsi
di categoria
in vista del finale L’allenatore del Neapolis Mugnano Ezio Castellucci
vanta primati nelle varie statistiche del girone H
NAPOLI (Francesco Ier- nale: il bomber assoluto è tomatico come la capolista che ad aiutare i biancoblù
PRIMA DIVISIONE Il mister rossonero è proietatto alla sfida del Curi di Perugia volino) - La sosta di cam- Michele Sergi, che que- abbia già mandato in dop- siano stati pochi episodi
pionato consente di “met- st’anno ha firmato 16 reti pia cifra tanti calciatori favorevoli, come l’asse-

Simonelli: “Sorrento, salviamoci con dignità” tere a nudo” le caratteristi-


che e le qualità di un Nea-
polis Mugnano che non
(anche se 7 di queste le ha
siglate con la maglia del-
l’Ischia, 2 delle quali rifila-
(4… quasi 5). Ed è lo stes-
so Pietro Pastore a coman-
dare la speciale classifica
gnazione di calci di rigore
(4 in tutto, dei quali 2 rea-
lizzati e 2 sbagliati), e
SORRENTO (Giuseppe Palmieri) di parità, ma ci resta il rammarico Perugia voglio vedere un Sorrento sembra avere più rivali te proprio al Neapolis nel degli assist man, con 15 molto le trame del gioco di
- Amarezza, ma anche tanta consa- per una vittoria che poteva essere caparbio, più cinico in fase offensi- nella corsa alla promozio- girone di andata, prima di passaggi determinanti per squadra. Del resto, i
pevolezza di aver fermato una delle fondamentale per la nostra corsa va e che giochi novanta minuti per ne diretta in Seconda Divi- trasferirsi in maglia bian- la finalizzazione dei com- penalty a sfavore (2) sono
squadre più forti del campionato nel alla salvezza”. Il tecnico portare a casa la posta piena, che sione. Il girone H di serie coblù dal dicembre 2009 pagni di squadra, un dato stati sfruttati al 100% dagli
day after del pareggio del Sorrento costiero ha archiviato quindi il può consentirci di affrontare con D è pronto ad incoronare i ed andare a bersaglio altre che valorizza ancora di più avversari, che dal dischetto
contro il Varese. La formazione di match interno contro i lombardi, maggiore tranquillità, gli ultimi partenopei allenati da Ezio 9 volte); gli altri goleador il grande lavoro della non hanno ancora fallito.
Gianni Simonelli è stata rimontata puntando la sua attenzione, e quella scontri diretti di questa stagione. Castellucci e sono le stati- della compagine di punta in zona offensiva. A conclusione di questa
nel finale da una rete di Ebagu a di tutto l’ambiente, sulla trasferta a Simonelli, con garbo, senza alzare stiche a confermare la Mugnano sono Moxedano Gli altri virtuosi della spe- carrellata di statistiche c’è
che ha pareggiato il gol costiero del Perugia, contro una squadra che è alcun polverone di polemiche ha bontà di un collettivo che con 12 gol, Bonanno e cialità sono stati, fino ad anche da considerare la
solito Paulinho. Il tecnico costiero fuori da ogni discorso di classifica. messo in evidenza un episodio che ha saputo mantenere con Fontanella che hanno rea- oggi, anche i soliti Moxe- situazione dei “gialli” e dei
non è soddisfatto del risultato, ma Lontani dalla zona play-off e ormai ha condizionato comunque il risul- costanza livelli di rendi- lizzato 11 sigilli a testa, dano (12) e Bonanno (10). “rossi” rimediati dagli atle-
analizza con lucidità l’andamento salvi, gli umbri potrebbero avere tato del match contro il Varese: mento assolutamente nonchè l’altro attaccante E che il primato del Nea- ti biancoblù: Savino Dale-
della gara contro i lombardi: delle motivazioni in meno nella “C’era un fallo su Vanin in occa- eccellenti. Pastore che ha lasciato il polis sia assolutamente no vince per distacco
“Siamo stati poco cattivi sotto porta sfida contro i rossoneri. Ma mister sione del gol del pareggio di Eba- Gli “stakanovisti” di que- segno in 9 circostanze, frutto di un grande colletti- quanto a grinta dimostrata
e questo non va bene. Il risultato Simonelli non vuole sentire questo gua e questo ovviamente ha inciso sta entusiasmante cavalca- almeno fino ad ora. E’ sin- vo è attestato pure dal fatto in campo (11 ammonizio-
non mi soddisfa perché io punto tipo di atmosfera: “Andiamo ad sul risultato, negandoci una vittoria ta sono anzitutto tre: il por- ni, 2 espulsioni), seguono
sempre alla vittoria e voglio che la affrontare una partita molto diffici- che ormai era ad un passo. Ma la tiere Davide Napoli con Baldo Somma (8 cartellini
mia squadra la ottenga con il massi- le, contro una squadra che tra le nostra mancata vittoria non è certo 30 presenze e 2827 minuti gialli) e l’onnipresente
mo dell’impegno. Il Varese è una mura amiche vorrà fare bene e vin- colpa del direttore di gara. Abbia- giocati, seguito a ruota da Moxedano (7 “gialli”),
delle squadre più forti della catego- cere. La loro leggerezza mentale mo avuto diverse occasioni per rad- Raffaele Moxedano (29 mentre nel computo delle
ria ed esprime un gioco tra i miglio- può aiutarli a fare ancora meglio e doppiare e non ci siamo riusciti. gettoni, 2569 minuti in espulsioni oltre al capitano
ri, insieme a quello dell’Arezzo, di punirci in maniera molto pesante il Questo deve ulteriormente motivar- campo) e da Francesco “cuore impavido” Daleno
tutta la Prima Divisione. Una com- continuo della nostra stagione. La ci per la trasferta in Umbria, dalla Bonanno (28 presenze, hanno anzitempo lasciato
pagine di grande qualità che non ha salvezza è ancora dura, è tutt’altro quale dobbiamo necessariamente 2559 minuti giocati). Il il campo anche Fiore (2),
perdonato i nostri errori sotto porta, che cosa fatta e noi dobbiamo avere tornare con i tre punti. Voglio un Neapolis s’è subito dimo- D’Ascia, Bianchi, Man-
castigandoci in maniera irrimedia- ancora fame, molto più degli avver- Sorrento affamato, capace di strato una macchina da none, Fontanella e Pastore
bile alla prima occasione. Un risul- sari e dei nostri diretti concorrenti acciuffare con grinta questa merita- gol, fin dall’esordio stagio- (uno a testa).
tato sostanzialmente giusto, quello nella corsa per evitare i play-out. A ta salvezza”.
Il centrocampista-goleador Raffaele Moxedano
CRONACHE di NAPOLI
Calcio minore Martedì 6 Aprile 2010
25

Eccellenza Tifoseria mobilitata per la trasferta:


pronto l’esodo in casa dei flegrei
VERSO LA RIPRESA DEL TORNEO

Ercolanese, Il Nola è a un passo dalla D


serve un’impresa L’ordine di Tudisco: “Il match a Monte di Procida è una finale da non fallire”
di Gianni Oberto contro il Monte di Procida.

per vincere
"Siamo contenti per la decisione
NAPOLI - L’Atletico Nola, del giudice sportivo, - dichiara il
finalmente, può tirare un sospiro tecnico bianconero Tudisco -
un sospiro di sollievo, perché il adesso, però, dobbiamo pensare
giudice sportivo ha respinto il alla trasferta con il Monte di Pro-

contro l’Arzanese
ricorso dell’Arzanese. La società cida. Noi siamo coscienti che
arzanese, infatti, aveva posto un sarà una partita difficile, perché
reclamo relativo alla presunta loro sono molto forti in casa e, lo
posizione irregolare di Lucio dimostra il loro ottimo ruolino di
Veneziano, portiere in forza al marcia interno. Tuttavia; noi
NAPOLI (Giaobe) - Dopo la sosta per la Pasqua, il Nola, che secondo il club napo- siamo in un buon periodo di
torneo di Eccellenza aprirà i battenti, domenica 11 letano sarebbe sceso in campo forma, e cercheremo di fare del
aprile, con la terzultima giornata. Nel girone A, l’A- senza regolare tesseramento e nostro meglio per conquistare la
tletico Nola ha la possibilità di conquistare l'aritmeti- con una giornata di squalifica da vittoria decisiva. E’ una finale
ca promozione in Interregionale. Ai bianconeri serve scontare. Il giudice sportivo, che non possiamo fallire, contro
una vittoria e un con- però, ha rilevato quello che si un avversario che in casa s’esalta
temporaneo passo temeva: Veneziano non é mai e vuole festeggiare la salvezza
falso di Arzanese e stato tesserato per la società Uni- matematica". Domenica prossi-
Interpoli Camaldoli. ted Carinola, con cui aveva ma, i bruniani potrebbero con-
L’Arzanese di Ciccio disputato alcune gare rimediando quistare la matematica promo-
Troise, domenica anche una squalifica. Il giudice zione, ma l'ipotesi è possibile
prossima andrà a gio- sportivo, inoltre, ha anche rileva- solo se Arzanese e Internapoli
care in trasferta contro to la regolare posizione del tesse- perdono nei rispettivi impegni e
l’Ercolanese di Pier- rato, da data antecedente, rispet- Il Nola di Francesco Tudisco che è pronto per il rush finale: il sogno è la serie D contemporaneamente il Nola
francesco Ulivi, men- to al giorno di disputa della gara supera il Monte di Procida.
tre l’Internapoli (per l’esattezza, dal 13/2/2010), Veneziano Lucio (numero 3 la partecipazione del calciatore rimane invariata: l'Atletico Nola Chiaramente la tifoseria del
Camaldoli in casa a favore della società Atletico della distinta medesima) corri- (all'atto tesserato a favore della mantiene la vetta della classifica Nola sta allestendo la trasferta
affronterà il Parete. La Nola. Sotto il profilo del tessera- sponde esattamente a quello società Atletico Nola), a favore con un vantaggio di quattro punti al “Marasco” di Monte di Pro-
squadra vomerese alle- mento, dunque, la posizione del della gara tra Arzanese e Atleti- della società United Carinola, dall’Arzanese. La squadra nola- cida per trascinare i bianconeri
nata da Corrado Sor- nominato calciatore, in relazione co Nola. La partecipazione del alla gara Sporting San Tammaro na allenata da Ciccio Tudisco, al trionfo. Matematica a parte,
rentino, ormai sembra aver rinunciato al primo alla gara in esame, è da conside- calciatore Lucio Veneziano, alla 2008 - United Carinola del dopo essere liberata da questo si può parlare di tappa cruciale
posto, ma ancorò può giocarsi delle possibilità per rare regolare. Quanto all'aspetto gara in questione, è dunque da 30/1/2010 del campionato pro- peso, può adesso pensare a chiu- per il Nola. Sul versante fle-
arrivare seconda. I vomeresi contro il Parete, devono disciplinare, dalla distinta di gara considerarsi regolare, sia agli vinciale di Caserta di Terza dere il campionato con serenità. greo c’è da dire Salvio
interrompere un digiuno che dura da tre giornate. della società United Carinola, effetti del tesseramento, sia agli Categoria 2009/2010. Quindi è Domenica prossima, il campio- Ambrosino, mister emergente,
Libertas Stabia e Piscinola Campania si giocano le relativa alla gara innanzi citata, effetti disciplinari. Il fascicolo stato omologato il risultato di 1- nato riparte con la terzultima deve fare la conta perchè tra
ultime chances per giocarsi i play off. La squadra di si evince che il documento di sarà trasmesso alla Procura 1 scaturito sul campo dell'Arza- giornata, la comitiva bruniana squalifiche e infortuni ha la
Castellammare di Stabia si recherà in casa del Quar- riconoscimento del calciatore Federale, per quel che riguarda nese. La classifica, dunque, andrà in trasferta a misurarsi mediana decimata.
to, mentre la matricola Piscinola Campania andrà a
fare visita alla Stasia Soccer. È molto serrata la lotta
per evitare il play out: Stasia Soccer, Ercolanese, NAPOLI (Angelo Bocchetti) - Il Cicciano ha nale – spiega Formicola - era la salvezza e noi Casapesenna e il Parete ha sempre dimostrato il
Monte di Procida e Virtus Volla, sono tutte squadre PROMOZIONE detto la sua nel campionato di Promozione gra- abbiamo sempre avuto un vantaggio costante suo valore. Formicola quindi ha ringraziamenti
che rischiano lo spareggio salvezza. A sperare nel zie a mister Formicola. “Non è stato un esonero sulla griglia play out. Il presidente Coppola poi solo per i dirigenti della società che sono stati
play out é la Real Boschese, la squadra del presidente
Vaiano, ultima in classifica, con un ritardo di sei Formicola torna ma ho lasciato quando non c’erano più le condi-
zioni per continuare”. Ad un certo punto infatti
ha deciso di ridimensionare il tutto”, ed è stato
impossibile continuare anche perchè per setti-
sempre accanto al Cicciano, anche nei momenti
più cupi della stagione. “Tengo a ringraziare i
punti dal penultimo posto, è obbligata a vincere tutte il mister ha gestito in toto la squadra rossoblù. mane Formicola ha mantenuto il gruppo unito, vice presidenti Manganiello, il Dott. De
le partite e sperare nelle disgrazie del Parete. La Real
Boschese, domenica prossima, giocherà con il Giu-
sull’addio “Nella carriera di un allenatore gli esoneri sono
da mettere in conto. Questo però quando sono
però il patron el Cicciano a poche settimane
dalla fine della stagione agonistica ha fatto
Palma, Carmine Russo e Ginevro Gomiero,
che non ho avuto ancora il piacere di salutare.
gliano. Il destino della Boschese sembra segnato, ma
la squadra di Boscoreale vuole quantomeno provarci.
Turno di riposo per la Virtus Volla, che nelle ultime
al Cicciano: meritati per una serie di fattori. In tal caso si
parla di ben altro. Non è stata la società ad allon-
tanarmi, ma ho deciso io di porre fine al rappor-
intendere ai componenti della rosa che preferiva
continuare con lo zoccolo duro dell’organico.
Formicola e la maggior parte della squadra ha
Naturalmente il grazie principale va un gruppo
che fino all'ultima partita da me gestita ha man-
tenuto impegno e professionalità: solo una scel-
due giornate giocherà in casa con il Piscinola e, poi
in trasferta l’Ercolanese.
nessun esonero to. Ad inizio anno ho dato la mia totale disponi-
bilità. - spiega Forrmicola - L’obiettivo stagio-
abdicato, tra cui il difensore Giovanni Baratto
che tra le giovanili del Napoli, la Puteolana, il
ta del primo dirigente ha portato al loro allonta-
namento”.

PROMOZIONE PRIMA CATEGORIA

Procida, Crisano prepara L’imperativo di Alaimo: Eccellenza girone B, lo Striano


ha ingaggiato il portiere Alvino

la grande festa sull’isola “Il Qualiano si salverà STRIANO - Lo Strianoè corso ai


ripari. La società giallorossa aveva
tentato di ingaggiare l’attaccante
Montaperto, ma ll’operazione non è

Il Pimonte va per la rimonta e poi programmeremo”


andata in porto perchè l’esperto cen-
travanti risultava ancora tesserato
con il Gladiator. Fallita la trattativa, lo Striano
si è consolato tesserando Avino, ex portiere
della Viribus Unitis
Mancano tre turni alla fine: nel girone A Citarelli già pregusta Il tecnico ha fatto quadrato nell’annata più difficile
al trionfo. Nel gruppo B Iovine sogna il sorpasso al Nocera per lo Sporting, a causa dei problemi relativi allo stadio Eccellenza girone A, la Real Boschese
NAPOL (g.o.) - In due dei QUALIANO (Dario Vitiello) - si ricompatta: Vairano è accanto al team
quattro gironi di Promozio- Quello finora disputato è stato un BOSCOREALE- Questo pomerig-
ne i giochi si sono già con- campionato particolarmente difficile gio, la Real Boschese affronterà in
clusi. Sarnese e Serre, per lo Sporting Qualiano che ha amichevole l’Atletico Savoia. L’a-
rispettivamente inserite nel dovuto sopportare anche la mancanza michevole serve per tenere alta la
gruppo C e D hanno già dello stadio di casa costringendolo a condizione psicofisica, in vista della
ottenuto con largo anticipo giocare un pò ovunque. Giocare sfida di campionato di domenica
la promozione nella massi- senza il supporto dei propri tifosi e prossima in casa con il Giugliano. Il presidente
ma categoria regionale. lontano dalla propria città rende più Vaiano, intanto, ha garantito ai suoi calciatori
Domenica prossima, l’Isola complicato imprimere una identità che la dirigenza sarà molto vicina ai calciatori
di Procida ha una ghiotta precisa e forte alla squadra per chi
occasione per raggiungere deve amministrare tecnicamente i Promozione, il Portici non vede l’ora
Serre e Sarnese in Eccellen- giocatori. Questo difficile compito è
za. La squadra di patron stato tutto sulle spalle del tecnico che finisca una stagione di delusioni
Nicola Crisano, e allenata Matteo Alaimo che ha saputo bril- La rosa del Qualiano di Alaimo
PORTICI - Un’altra sconfitta a
da Mimmo Citarelli è ad Il presidente dell’Isola di Procida Nicola Crisano lantemente guidare i suoi ragazzi nel tavolino, l’ennesima di questa stagio-
un passo da una storica pro- difficile girone A superando tutti gli ai colori del Qualiano e di lottare in ne, per il Portici Soccer, a favore del
mozione, un salto di catego- rossi è una partita alla porta- squadra di Nocera Inferiore, ostacoli che si sono posti sul cammi- ogni gara per la salvezza della squa- San Giorgio a Cremano, che si vede
ria che tutta Procida aspetta ta, il Maddaloni, ultimo in fino a poche settimane fa, no dello Sporting riuscendo anche a dra”. Proprio nel girone di ritorno è accogliere così il ricorso presentato
da tempo. La società bian- classifica a pari punti con la sembrava tenere in tasca la donargli uno spirito combattivo e iniziata la risalita della classifica per le posizioni irregolari di alcuni
corossa negli ultimi anni ha Pro Akery, non dovrebbe promozione, ma le sconfitte vincente. “Il nostro è stato un cam- portandosi in posizione piu' tranquil- tesserati della società porticese. Stagione da
tentato più volte la scalata in recare problemi, anche se il subite contro Massalubrense pionato iniziato subito in salita la grazie ad una serie di ottimi risul- dimenticare per il Portici, che nella prossima
Eccellenza, ma i vari tentati- tecnico Citarelli raccoman- e San Giorgio a Cremano, dovendo fare a meno di sei titolari tati come nell'ultima gara quando è annata si accaserà in Prima Categoria.
vi non sono mai bastati. Il da ai suoi giocatori di resta- hanno permesso al Pimonte che ho potuto recuperare solo da riuscita a battere il San Marco Trotti
club isolano, l’estate scorsa, re concentrati per evitare di rientrare in corsa per il poco e questo ci ha danneggiati al terza forza del girone. Artefici di
ha anche cercato di acquisi- spiacevoli sorprese. Molto titolo. Il Pimonte di Salva- punto di trovarci per gran parte del questa rimonta sono alcuni elementi Promozione, la Palmese è in serie positiva
re un titolo pur di andare in più incerto è il girone B, tore Iovine, a questo punto girone di andata nei bassifondi del fra i più interessanti della categoria e punta alla qualificazione agli spareggi
Eccellenza, ma questa volta dove tiene banco la sfida a crede nella rimonta: “A tre girone. Questo si è andato ad aggiun- come Lapolano, Pennacchio e Di PALMA CAMPANIA - La Palmese
potrebbe essere l’annata distanza tra l’Atletico Noce- turni dalla fine e con due gere al problema di dover giocare su Tonno che hanno impresso allo sogna un posto ai play off, ma per
giusta. Alla squadra di Cita- ra e il Pimonte, le due squa- punti di svantaggio dobbia- campi lontano da casa e senza il sup- Sporting quello sprint necessario a arrivare all'obiettivo bisogna supera-
relli basta vincere la prossi- dre sono separate da due mo provarci - dichiara Iovi- porto del nostro pubblico che ci garantire una salvezza tranquilla ed re la difficilissima trasferta con il
ma sfida di campionato con punti. Il mese di marzo non ne - dobbiamo cercare di avrebbe dato sicuramente una marcia ha permettere alla società di organiz- Venticano. Le due squadre hanno gli
il Maddaloni per approdare è stato particolarmente for- vincere le prossime tre parti- in più ma nonostante tutto siamo riu- zare nel breve termine una squadra stessi punti in classifica, ma una vit-
ufficialmente nella massima tunato per l’Atletico Nocera te e naturalmente sperare in sciti a superare le difficoltà con l'im- per il salto di categoria e tornare ai toria permetterebbe agli uomini di Seno di
categoria regionale. Quella che ha perso sei punti nei un passo falso della capoli- pegno dei miei ragazzi che hanno fasti del passato quando la città ha compiere un grosso passo avanti per la con-
di domenica, per i bianco- confronti del Pimonte. La sta”. dimostrato di essere veramente legati militato anche in Eccellenza. quista degli spareggi.
26 Martedì 6 Aprile 2010
Sport CRONACHE di NAPOLI

Formula 1 Sul podio anche Rosberg su Mercedes


Schumacher fuori al dodicesimo giro

Doppietta Red Bull a Sepang


Massa in testa al Mondiale
Vettel vince il GP della Malesia davanti al compagno di scuderia Webber
Settimo il brasiliano della Ferrari, Alonso costretto al ritiro nel finale
SEPANG - Sebastian Bull che finalmente piloti raccolti in quattro che, dopo una qualifica guida della MercedesGP, 31 punti, davanti a Kubi- Per questo pesa il ritiro
Vettel vince il GP della mostra tutto il suo poten- punti. Infatti, con il setti- disastrosa, vede sfumare visti i risultati e il ritiro ca a 30. Il quarto posto del nostro Liuzzi, per LE INTERVISTE
Malesia. Il tedesco domi- ziale, ma anche merito di mo posto di Sepang, i pochi punti possibili in di Michael Schumacher, di Robert in Malesia, problemi tecnici, in una
na la corsa fin dalla
prima curva, seguito dal
poleman Mark Webber
una griglia pazza dove i
big partono in fondo allo
schieramento. Le mono-
Felipe Massa diventa il
nuovo leader del mon-
diale a 39 punti. Il brasi-
un GP tutto in rimonta: il
motore della sua Ferrari
va arrosto, dopo il tenta-
fuori per un problema di
serraggio dell'anteriore.
L’ex pluricampione del
dimostra la costanza
della Renault e dice che
il polacco è da tenere
giornata dove era possi-
bile tentare il colpaccio.
Infine, nelle retrovie è
Schumi:
che completa una strepi-
tosa doppietta della Red
Bull. Terzo Nico
posto "energetiche" met-
tono subito in pista una
superiorità netta, sia a
liano ha fatto una gara
tutta d'attacco, con una
partenza strepitosa e una
tivo di sfilare l'ottava
piazza a Button. L'ingle-
se della McLaren si
mondo ferrarista è sol-
tanto decimo nella clas-
sifica iridata con soli 9
d'occhio per tutta la sta-
gione. E' invece solo
ottavo nel mondiale
spettacolo per le lotte tra
le monoposto dei team
minori, nonché per l'otti-
“Peccato”
Rosberg che regala il livello di strategia che di strategia impeccabile. prede così il terzo posto punti. Webber con 24 punti, ma prestazione della SEPANG – Primo riti-
primo podio alla Merce- performance della vettu- E' invece secondo con 37 nel Mondiale, affiancan- Grande gara di Hamil- davanti a Sutil con 10. Toro Rosso dello spa- ro stagionale per
desGP, mentre si ritira ra. Con due piloti con- punti il trionfatore Vet- do Rosberg, terzo anche ton, sempre talentuoso e Adrian è anche quinto in gnolo Alguersuari, che Michael Schuma-
Schumacher. Quarta la centrati che riscattano la tel, alla pari con Fernan- sul podio malese. Il gio- spettacolare nei sorpassi. gara, con una Force insieme alla Williams di cher. Il portacolori
Renault di Kubica sfortuna dei primi due do Alonso. Un weekend vane tedesco ora deve Lewis è sesto a Sepang e India che si infila ancora Niko Hulkenberg, finisce della Mercedes Gp è
davanti alla Force India GP della stagione. Quin- opaco per lo spagnolo essere dichiarato prima anche nel Mondiale con nelle prime posizione. a punti. stato tradito dal cedi-
del sorprendente Sutil. di gara perfetta del talen- mento del dado della
Grande lotta tra McLa- tuoso Vettel e ottima posteriore sinistra. "E
ren e Ferrari, con Hamil- dell’australiano Webber, 'stato un peccato che
ton 6° davanti a Massa e
Button. Alonso 13°, bef-
fato dal motore nel fina-
con relativo brivido nel
cambio gomme, per un
montaggio non velocissi-
ORDINE D’ARRIVO CLASSIFICA non ho potuto finire la
gara - ha esordito il
campione di Kerpen -
le. mo. Penso che avremmo
Anche senza la pioggia, Quindi una doppietta Posizione Pilota Scuderia Tempo Pilota Nazionalità Punti potuto conquistare
il GP della Malesia di importante che accorcia buoni punti. E' inutile
arrabbiarsi, fa parte
Formula 1 regala spetta-
colo. Grazie alla Red
la classifica mondiale,
dove ora ci sono cinque ❑1 SEBASTIAN VETTEL RED BULL RACING 1:33:48.412 1 FELIPE MASSA BRASILE 39 del gioco. Bisogna
accettarlo e guardare
❑2 MARK WEBBER RED BULL RACING 0:04.849 2 FERNANDO ALONSO SPAGNA 37 avanti".
CLASSIFICA ❑3 NICO ROSBERG MERCEDES 0:13.504
3 SEBASTIAN VETTEL GERMANIA 37
Schumi ha spiegato la
dinamica del ritiro: "La
COSTRUTTORI ❑4 ROBERT KUBICA RENAULT 0:18.589 vettura improvvisa-
mente è diventata
1 FERRARI 76 ❑5 ADRIAN SUTIL FORCE INDIA F1 0:21.059 4 JENSON BUTTON G. BRETAGNA 35
molto instabile, non
riuscivo a guidare. Ho
2 MCLAREN 66 ❑6 LEWIS HAMILTON MCLAREN 0:23.471 5 NICO ROSBERG GERMANIA 35 inizialmente pensato
che fosse qualcosa a
3 R. BULL RACING 61 ❑7 FELIPE MASSA FERRARI 0:27.068 6 LEWIS HAMILTON G. BRETAGNA 31 che fare con la
4 MERCEDES 44 ❑8 JENSON BUTTON MCLAREN 0:37.918
7 ROBERT KUBICA POLONIA 30
sospensione, ma
dopo mi sono fermato
5 RENAULT 30 ❑9 JAIME ALGUERSUARI TORO ROSSO 1:10.602
8 MARK WEBBER AUSTRALIA 24
ho dato uno sguardo
ed era evidente che
6 FORCE INDIA F1 18 ❑
10 NIKO HULKENBERG WILLIAMS 1:13.399 mancava un dado
della ruota. E' qualco-
7 WILLIAMS 6 ❑
11 SEBASTIEN BUEMI TORO ROSSO 1:18.938 9 ADRIAN SUTIL GERMANIA 10 sa di molto insolito e
non abbiamo mai
Il pilota spagnolo della Ferrari Fernando Alonso ❑
12 RUBENS BARRICHELLO WILLIAMS 1 GIRO 10 M. SCHUMACHER GERMANIA 9 avuto problemi quindi

Pagina a cura di Simone Gambino ❑


13 FERNANDO ALONSO FERRARI 2 GIRI
11 VITANTONIO LIUZZI ITALIA 8
dovremo verificare
bene”.

QUI FERRARI IL VINCITORE

Felipe è sereno: “Positivo vedersi primi” Il trionfo del prodigio tedesco:


“Dobbiamo ancora migliorare la macchina ma l’inizio non è negativo” “La vittoria ci rende merito”
SEPANG - La Red
SEPANG - Niente panico. In
casa Ferrari non è certo un gior-
no di festa ma dopo un difficile
Domenicali: Bull rompe il ghiaccio e
dopo due gare sfortuna-
GP della Malesia concluso con
un settimo posto di Massa e un
“Delusi per i soli te centra la prima dop-
pietta dell’anno con
ritiro di Alonso i piloti guardano
avanti con fiducia. Anche oggi si sei punti presi” Sebastian Vettel alla
sesta vittoria della car-
è visto che la velocità della F10 riera dopo quella di
SEPANG – A sintetizzare la difficile Monza con la Toro
non è malvagia. Più che altro c’è Pasqua della Ferrari è Stefano Domeni-
ora da curare l’affidabilità pro- Rosso nel 208 e le 4
cali: "“Non possiamo certo essere con- della stagione scorsa. Il
prio nel giorno in cui gli avver- tenti dell’esito di questo terzo weekend
sari diretti, le Red Bull, sembra- pilota tedesco ha
della stagione. Eravamo arrivati in costruito la vittoria con
no aver risolto il problema. Malesia con ben altri obiettivi e portare
Alonso è sereno: “Non sono una partenza lampo
a casa solamente sei punti ci lascia come lui stesso ha rico-
molto preoccupato da loro, sono delusi”. Il Direttore della Gestione
stati superiori perché noi non nosciuto appena sceso
Sportiva del Cavallino analizza i motivi dal podio: "Mi sono
eravamo con loro a infastidirli. del mezzo passo falso della Ferrari: “Il
Se avessimo fatto una qualifica Felipe Massa è in vetta al Mondiale reso conto di essere
risultato di oggi e' figlio delle qualifi- scattato bene, ho subito
normale con l’asciutto li avrem- che di ieri: quando si parte cosi' indie- Il complimenti tra Vettel e Button a termine gara
mo certamente messi più in diffi- passato Nico e poi ho
ma un ritiro per la rottura di un china, renderla più affidabile, tro nella griglia e' difficile fare di messo dietro Mark.
coltà, speriamo di farlo in motore è meglio che accada c’è tanto da fare. Ma non pos- meglio. In piu', abbiamo avuto un paio
Cina”. Per lo spagnolo anche il Ovviamente ho agito addirittura sperato prime centinaia di metri.
quando si è in nona posizione siamo dire che l’inizio è negati- di problemi di affidabilita' che devono con decisione ma anche nella pioggia. Ma dopo "Ho fatto slittare un po’
guaio al cambio nel giro di alli- che quando si è molto più avan- vo”. La Red Bull preoccupa? metterci sull’avviso: se vogliamo aspi-
neamento: “Ho guidato tutta la cautela come è giusto due gare frustranti, que- le gomme, ho cercato di
ti. Meglio aver perso solo due “Certo, hanno fatto tutte le pole rare al titolo dobbiamo assolutamente tra compagni di scude- sta doppietta è il risul- replicare a Vettel ma è
corsa senza frizione. Ogni curva punti. Investigheremo sul pro- e oggi primo e secondo. Dobbia- mettere a posto questo aspetto”.
andava in folle e dovevo dare ria. C’è molto rispetto tato che ci voleva e andato davvero forte e
blema”. mo sempre tenere a mente la Domenicali dedica un plauso particola- tra noi ma lui stesso si rende merito a una ha meritato di vincere".
un’accelerata per inserire la Anche Massa è tranquillo. E forza degli altri perché anche gli re ad Alonso: “Fernando ha fatto una
marcia, è stata davvero dura sarebbe comportato macchina che è fantasti- Felice per aver regalato
oltretutto è lui in testa al Mon- altri cresceranno. Io comunque gara straordinaria, considerato che sin allo stesso modo. Una ca". Ora Vettel ha rag- il primo podio alla Mer-
guidare così. Però dobbiamo diale adesso: “Essere in testa sarò lì a lottare fino alla fine. dal giro di formazione aveva un proble-
essere orgogliosi di essere stati volta davanti si trattava giunto Alonso al secon- cedes, Nico Rosberg:
conta, non abbiamo fatto un Oggi abbiamo fatto buoni punti, ma al cambio in scalata: guidare in solo di prendere un po’ do posto della classifica “Questo podio è un
veloci durante la gara. Se siamo lavoro incredibile in questi primi dobbiamo però tenere i piedi per quelle condizioni era un’impresa. di vantaggio e di ammi-
andati così malgrado tutti i pro- Anche Felipe ha fatto una bellissima a due sole lunghezze dal passo incoraggiante per
tre GP, ma comunque un buon terra, ogni gara sarà una lotta, nistrare le gomme. Ma neo leader Felipe il team: non siamo
blemi penso che potremo vince- lavoro. È sempre positivo veder- si dovrà lavorare ogni giorno gara, soprattutto nella seconda parte e
il primato nella classifica Piloti credo la seconda parte della Massa. ancora dove cogliamo
re nei prossimi GP e essere si in testa ma è vero che ci sono per migliorare la macchina. Ci gara è stata molto Webber, che era partito essere, ma stiamo lavo-
avanti”. E il motore rotto? 16 gare davanti a noi, dobbiamo sono tante squadre forti, piloti sia la giusta ricompensa per quello che
ha fatto in questo inizio di stagione”. lunga, non ho mai smes- in pole, ha riconosciuto rando nella giusta dire-
“Abbiamo perso un’opportunità lavorare per migliorare la mac- veloci, tutto è ancora aperto”. so di sudare. E anzi ho di aver perso il GP nelle zione".
CRONACHE di NAPOLI
Tennis Martedì 6 Aprile 2010
27

Napoli Cup 2010 Il portoghese supera in finale


l’argentino Del Bonis 6-4 6-4
Match senza storia il giorno di Pasqua: al 26enne ENTUSIASMO
lusitano sono bastati due set per alzare al cielo la coppa A MERGELLINA

Rui Machado ha vinto la Tennis

Machado
Napoli Cup 2010: il portoghese
in finale ha battuto l’argentino
Federico Del Bonis, 19 anni
e grande promessa del tennis
mondiale dei prossimi anni

sul trono
“ Lo sconfitto

in Villa Del Bonis ha vinto


fuori dal campo,
conquistando i tifosi
partenopei, ma nulla
ha potuto contro
il ‘Davis man’

Ma Starace, Bolelli e Volandri deludono: l’Italia non sorride


di Carlo Mancino 2009 era uscito al primo turno nella con le eliminazioni nei turni iniziali MALE GLI ITALIANI - La Ten- rendimento di Potito Starace è cala- tare su tutte le superfici. Io oggi ho
Tennis Napoli Cup. di Starace, Bolelli e di Volandri, nis Napoli Cup - Trofeo Volvo to: l'argentino è volato prima 3-1, giocato male, non ho rimpianti per-
NAPOLI - E' Rui Machado il Ad assistere all’ultimo atto della battuto nei quarti dal kazako Golu- Svezia Auto ha perso il suo prota- poi 4-1 e infine ha chiuso 6-3, con- ché non ho avuto grandi occasioni.
vincitore del titolo della Tennis Tennis Napoli Cup c’erano oltre bev e che conquistava comunque il gonista più atteso e la testa di serie fermandosi giocatore di grande Al momento non sono in una gran-
Napoli Cup – Trofeo Volvo Svezia mille spettatori che hanno voluto Premio Bluduemila come migliore numero 1. Potito Starace è infatti interesse e uno dei possibili favoriti de condizione. Spero di migliorare
Auto, il torneo internazionale Atp applaudire Machado e Del Bonis, tennista italiano al torneo parteno- uscito di scena al secondo turno, per la vittoria finale. “Del Bonis ha nelle prossime settimane. Del
del Tennis Club Napoli, organizza- grandi protagonisti in Villa per peo. Al termine della Tennis contro il ventenne argentino Fede- giocato molto bene, ha fatto una Bonis ha diciannove anni ma è già
to da Makers: in finale il 25enne tutta la settimana. In nove giorni di Napoli Cup si completa anche la rico Del Bonis, battuto in due set, grande partita. Ha spinto tutti i maturo per fare il salto di qualità.
portoghese ha battuto per 6-4 6-4 il gare il torneo napoletano ha supera- classifica del Tennis Italiano piuttosto nettamente, 7-5 6-3, in 1h colpi, giocava molto profondo, ha Credo di tornare l’anno prossimo,
giovane argentino Federico Del to le 15mila presenze totali, con Series, il circuito internazionale di e 15'. Grande equilibrio nel primo sbagliato pochissimo. E’ un tenni- voglio vincere ancora a Napoli.
Bonis. Machado succede nell’albo una media di quasi duemila spetta- tornei challenger, composto dalle set, con break e contro break che si sta giovane ma ha un grande futuro. Ringrazio tutta la gente che è venu-
d’oro all’uruguaiano Cuevas. Nella tori giornalieri, a conferma di una gare di Napoli, Sanremo e Harbour sono ripetuti fino al 5-5, poi l'ar- Sicuramente salirà di molte posi- ta a vedermi. Oggi le tribune erano
storia del torneo, nato nel lontano tradizione e di un successo ormai Milano. In testa si posiziona gentino è riuscito a strappare anco- zioni nella classifica mondiale. Ha piene, mi dispiace di non essere
1905, è la prima volta che vince un consolidato, nel calendario degli Machado, davanti a Del Bonis e ai ra una volta il servizio al tennista un gioco d’attacco, è un giocatore riuscito a regalare la vittoria al
tennista del Portogallo. eventi sportivi e non della città. E’ semifinalisti. Al quinto posto l’az- campano e sul 6-5 a chiudere il mancino e questo aumenta le diffi- pubblico napoletano. Tornerò per
mancato solo un italiano in finale, zurro Volandri. primo parziale. Nel secondo set il coltà per gli avversari, si può adat-

Mille spettatori hanno Potito e Filippo ko:


assistito all’atto finale IL FUTURO TORNEI AL TC VOMERO, GREEN PARK E D’AVERNO “Ma torneremo a Napoli
della kermesse: in totale, per arrivare in fondo
i presenti sulle tribune
sono stati oltre 15mila La Napoli del tennis rilancia Siamo stati sfortunati,
poteva andare meglio”

La finale è stata combattuta, soprat-


tutto nella fase conclusiva: Macha-
do ha vinto in 1h20’ ma sul 6-4 5-
3, quando sembrava pronto per
2010 ricco di appuntamenti vincere. Spero che almeno il Napo-
li possa vincere contro la Lazio e
così proseguire la sua corsa ad un
posto in Champions League”.
NAPOLI - Sulla terra rossa della Villa, al Golubev, il nostro Lorenzi (Best ranking 83 il presidente Luca Serra - Un avvenimento
chiudere il match, il portoghese Tennis Club Napoli, si è tenuta la “Tennis nel 2009), Koellerer, Kavcic e Kunitsyn. per Napoli che va al di là dello stretto signi- Ha deluso anche Bolelli, fuori agli
subiva una parziale rimonta di Del Napoli Cup 2010” - Trofeo Volvo Svezia Insieme al ventottenne romano Lorenzi, c’è ficato sportivo e tennistico perché è una set- ottavi contro Garcia: “Facevo fati-
Bonis. Così il diciannovenne argen- Auto, un torneo di grande prestigio e un fiore stato Simone Bolelli, 24 anni, bolognese e timana che diamo un’immagine della nostra ca a muovermi, lui ha giocato
tino rimontava sul 5-4 andando 0- all’occhiello per la nostra città e per il tennis numero 126 del mondo, l’azzurro di Coppa città finalmente positiva. Abbiamo organiz- molto bene, Io sono stato troppo
40 sul servizio dell’avversario, con internazionale. Ma non il solo in terra napole- Davis Volandri e la promessa Trevisan. zato un evento di respiro internazionale falloso. Non mi sentivo bene fisica-
tre occasioni per portarsi sul 5-5 e tana: già, perché nei prossimi mesi si terranno Accanto al mondo sportivo ci sono, poi, state come ormai ce ne sono rimasti veramente mente. Non riuscivo a tenere il ser-
riaprire la finale. Invece, Del Bonis tornei anche in altri prestigiosi circoli della una serie d’eventi e d’iniziative che ben si pochi nella nostra città”. Quali sono state le vizio con continuità. Garcia spinge-
le sprecava offrendo così il primo città. Al Tennis Club Vomero, ad esempio, si sposano alla cultura dello sport, dell’arte e novità di quest’anno? “E’ stata una settima- va molto, giocava sempre profon-
match point a Machado che non esibiranno atleti ed atlete di buon livello, men- perché no anche del divertimento. Le “feste na che è andata oltre il puro significato spor- do, soprattutto con il rovescio. Mi
sbagliava, vincendo la finale, 6-4 6- tre ad agosto e settembre si tor- sportive” sono state tivo, la cosa che mi preme sotto- dispiace per tutta la gente che c’era
4, e alzando il Trofeo Volvo Svezia nerà a un passo dal mare, al la migliore occasio- lineare è che si conferma la tra- sugli spalti. Spero di tornare ancora
Auto del vincitore, consegnato dal Green Park. A Posillipo si sfide- ne per dar lustro al dizione del “premio città di a Napoli. Qui sono stato benissi-
presidente del club giallorosso, ranno atleti di calibro, montepre- capoluogo della Napoli” che lo scorso anno è mo”. E’ andata solo un po’ meglio
Luca Serra. Machado, 25 anni il 10 mi previsto vicino a quello della Campania troppo stato assegnato al commissario a Volandri, eliminato ai quarti da
aprile prossimo, è dal 2003 un gio- Tennis Napoli Cup. Infine, il tor- spesso dimenticato straordinario del Teatro “San Golubev: “All’inizio della partita
catore di Coppa Davis della nazio- neo ai Damiani, ormai appunta- “Gli Internazionali Carlo” di Napoli perché rite- sembrava tutto facile. Sono andato
nale del Portogallo e a Napoli ha mento fisso nel calendario italia- di Tennis in Villa nemmo che l’avvenimento del- sul 4 a 1, poi lui è rientrato in parti-
vinto il suo decimo torneo interna- no. sono un appunta- l’anno scorso fu la riapertura del ta, abbiamo lottato tutti i punti. Ho
zionale (3 challenger e 7 tornei Tornando al torneo di Mergellina, mento che si rinno- teatro San Carlo. Quest’anno, giocato bene ma sono stato poco
Futures). Un particolare curioso: quattro campioni figuravano tra i va da oltre 100 anni invece, il premio è stato conse- fortunato nei momenti importanti.
Machado aveva vinto nel 2008 già primi 100 tennisti mondiali e sei - ha detto in sede di gnato al Cardinale di Napoli, Mi secca aver perso perché ho gio-
un torneo a Napoli, il Futures del- tra i primi 102: Hernandez, bilancio conclusivo Crescenzio Sepe”. cato bene, ho avuto tante possibilità
l’Averno di Arco Felice mentre nel per far girare la partita”.