Sei sulla pagina 1di 61

MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 • EURO 1,50 ANNO 129 . NUMERO 138 • www.laprovinciadicomo.

it

L’INSERTO SALUTE & BENESSERE

«CORONAVIRUS, LA CURA AL PLASMA


HA RIDOTTO LA MORTALITÀ AL 6%»
SALUTE
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

MANOUKIAN (CONFINDUSTRIA)

« OK I TEST SIEROLOGICI, Intervista a Carlo Nicora, direttore generale del Policlinico BENESSERE
«La salute è il primo dovere della vita» oscar wilde

MANCANO I TAMPONI» San Matteo di Pavia, dove è stata sperimentata la terapia


LA NOSTRA CURA CON IL PLASMA
MARLETTA A PAGINA 19 ALLE PAGINE 11-18 MORTALITÀ SCESA DAL 20 AL 6%
Carlo Nicora, direttore generale del Policlinico San Matteo di Pavia, dove è stata sperimentata la terapia
«Fin da subito un miglioramento di tutti i parametri. Ora una banca dati con le donazioni, risorsa preziosa»

IL PREZZO
DEL VIRUS
LO PAGANO
LE DONNE
Como, tangenti per evadere le tasse
di ALBERTO BOBBIO

tanno pagando il prezzo


«Sistema corrotto diffuso da anni»
S più alto, ma nessuno se
ne avvede. Lo stanno
pagando in termini clinici
con numeri altissimi di contagio
ed economici. Covid-19 si sta
Arrestate 14 persone tra commercialisti, avvocati, fiscalisti e dirigenti delle Entrate
Un sistema diffuso i cui
trasformando nel virus globale
della diseguaglianza e colpisce
inizi risalgono almeno a dieci
anni fa. Un mercimonio «disar- n In un’agenda
soprattutto le donne. mante», come lo bolla il giudice fitta di nomi
L’allarme lo ha lanciato il Luisa Lo Gatto che ha valutato
Palazzo di vetro delle Nazioni e accolto gran parte delle richie- il libro mastro
Unite in un drammatico ste di arresto avanzate dal pub- di chi corrompeva
Rapporto sugli effetti devastanti blico ministero Pasquale Addes-
per la popolazione femminile in so, nella seconda tranche della FERRARI A PAGINA 3
tutti i Paesi e non solo in quelli tangentopoli comasca del fisco.
più poveri. Ha detto il Segretario E se la prima parte dell’inchiesta,
generale dell’Onu Antonio
Guterres: «Si rischiano di
lo scorso anno, aveva creato scal-
pore, questa seconda ondata la- n Periti
cancellare come mai prima scia sgomenti. Per il numero del- del Tribunale,
diritti e opportunità per la le persone coinvolte: quindici
popolazione femminile». Le commercialisti, due avvocati, tre curatori e revisori
donne sono in prima linea, più funzionari dell’agenzia del fisco, Ecco gli accusati
degli uomini. Basta dare un imprenditore. Arrestati, ieri
CONTINUA A PAGINA 8 mattina ben prima dell’alba, dai SERVIZIO A PAGINA 4
finanzieri del nucleo di polizia
economico tributaria di Como.

TRA CINA
L’accusa: un giro di mazzette
(ben 37 gli episodi corruttivi n La fedelissima
E AMERICA contestati dalla Procura) pagate di Pennestrì:
da insospettabili commercialisti
L’ILLUSIONE comaschi per far ottenere ai pro- «Vado avanti»
ITALIANA pri clienti indebiti (e non dovuti) Ma ora è in cella
sconti con il fisco.
MORETTI A PAGINA 2 Como, la sede dell’Agenzia delle Entrate: arrestate ieri 14 persone per la tangentopoli del fisco BUTTI SERVIZIO A PAGINA 5
di GIOVANNI SALLUSTI

on le loro tempistiche

C
Como
collaudate, ovvero in
ritardo cronico, Ripartenza tra dubbi e proteste stori di bar, sottoposti a regole
stringenti. Corteo in città degli Allarme maturità
Pochi i commissari
esperti ipotetici, operatori del mercato ambulan-
analisti meditabondi,
conduttori di talk show e
La sfida del Grand Hotel: «Apriamo» ti, che hanno ottenuto l’ascolto
dell’assessore al Commercio
QUADRONI A PAGINA 24

giornalisti specialisti del Butti. Como


copia&incolla si sono accorti Sarebbe eccessivo par- positivi in Lombardia, sono 462 Non mancano però i segnali di
che siamo nel bel mezzo di lare di un nuovo campanello d’al- quelli emersi nelle ultime venti- fiducia, addirittura le scommes- Il posto a messa
una nuova Guerra Fredda. larme, anche perché i segnali di Filo di Seta quattro ore. Contenuto l’aumen- se sul futuro. Ne è un esempio il si prenota online
Contendenti, come le fiducia non mancano (calano an- to in provincia di Como, dove i Grand Hotel Tremezzo, che an- MOSCA A PAGINA 26
cronache al tempo del Covid- cora le persone ricoverate), tut- Per rilanciare il nuovi casi sono 13 anche se pur- nuncia una data di riapertura: il
19 certificano tavia il bollettino diffuso ieri dal- turismo la pendenza troppo si registrano altri 4 deces- 28 giugno. Solo 30 camere su 90
irreversibilmente, l’America la Regione presenta dati meno della torre di Pisa sarà si. ma con nuovi servizi: «Saremo
Valle Intelvi
e la Cina. tranquillizzanti rispetto ai giorni aumentata del 15%. Intanto si cerca un faticoso ritor- la seconda casa per i nostri ospi- Il “boom” degli orti
Da argomento ignorato, scorsi. no alla normalità. A lamentarsi ti». Specie tra i giovani
CONTINUA A PAGINA 8 Tornano a crescere i nuovi casi sono soprattutto ristoratori e ge- SERVIZI ALLE PAGINE 9, 21 E 23 AITA A PAGINA 32

Sorico
In cinquecento a distanza Riccardo e Daniel
per l’addio ad Andrea Autopsie eseguite
Ora i funerali
È stata eseguita ieri mattina
l’autopsia sui corpi di Daniel
Ghedin e Riccardo Micheli,
i due giovani trovati morti la
sera di domenica 26 aprile, in
un appartamento di via Nazio-
00520

nale a Colico.
Allo stato attuale, comunque,
non c’è ancora un perché certi-
9 771590 588018

ficato sulla morte dei due ra-


gazzi, a cui è però finalmente
possibile dare sepoltura grazie
al nulla osta del pubblico mini-
stero. A. CRIPPA A PAGINA 33
Al campo di Cermenate i funerali del giovane calciatore. A PAGINA 43
2 LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Primo piano Tasse evase e arresti eccellenti


Il precedente Era la fine del mese di giugno mazzette pagate «euro su euro»
dello scorso anno quando lo ai vertici della sede comasca
Gli arresti dello scorso giugno scandalo tangenti all’Agenzia
delle Entrate deflagrò in tutta la
dell’Agenzia delle Entrate per
poter rendere innocui gli avvisi
e il “metodo Pennestrì” sua portata. Per la prima volta gli
inquirenti della Procura di Como
di accertamento. Pennestrì padre
e figlio sono stati da poco scarce-
parlarono di un “metodo Penne- rati: Termineranno di scontare la
strì”, un sistema di corruzione e pena agli arresti domiciliari.

La tangentopoli del fisco


Retata di commercialisti
L’inchiesta. La finanza arresta quattordici persone accusate di corruzione
Ci sono anche avvocati, fiscalisti e dirigenti dell’Agenzia delle entrate
COMO bilizzare la propria esistenza, strì senior già all’epoca della pari a 4.550 euro), Claudio
PAOLO MORETTI da aver sintetizzato anni di Comense, e che hanno coin- Quadranti (4 episodi per una
Un sistema. Diffuso. mazzette in quattro pagine volto la Cittadella e il Basket somma pari a 7.800 euro),
Che affonda le sue radici alme- manoscritte sequestrate a suo Como. Ai domiciliari tutti gli Franco Luraschi (pure lui 4
no a dieci anni fa. Un merci- tempo da casa sua. altri indagati: un avvocato, un episodi per poco meno di
monio «disarmante» lo bolla il Le parole sue, incrociate imprenditore, due funzionari 10mila euro), l’avvocato Niva
giudice Luisa Lo Gatto, che con quelle dell’ex direttore del fisco e tutti gli altri com- Matteri (2 episodi, 12.700 eu-
ha valutato e accolto gran par- dell’Agenzia di Como Roberto mercialisti. ro di presunte tangenti), il fi-
te delle richieste di arresto Leoni e (in parte) con gli in- Magistratura e fiamme gial- scalista della valle d’Intelvi
avanzate dal pubblico mini- terrogatori di Antonio e Ste- le lo raccontano così il ruolo di Dino Leoni (3 episodi, 8mila
stero Pasquale Addesso, nel- fano Pennestrì (antesignani La Verde: riceveva - o gli faceva euro), il consulente di Procura
la seconda tranche della tan- della tangentopoli fiscale in visita in studio - i commercia- e Tribunale Alessandro Co-
gentopoli comasca del fisco. E salsa comasca) hanno aperto listi amici, raggiungeva l’ac- lombo (2 capi d’imputazione,
se la prima parte dell’inchie- le porte del carcere a Roberto cordo per il compenso (in al- duemila euro contestati).
sta, lo scorso anno, aveva crea- Colombo, dirigente del- cuni casi bastavano anche solo Ai domiciliari, poi, sono fi-
to scalpore, questa seconda l’Agenzia delle entrate di Co- 500 euro) quindi provvedeva niti: Roberto Santaniello, ex
ondata lascia sgomenti. Per il mo con compiti di responsabi- lui medesimo a predisporre ri- dirigente dell’Agenzia delle
numero delle persone coin- lità nelle pratiche catastali, e a corsi o istanze da indirizzare a entrate (che secondo il gip, pe-
volte: quindici commerciali- Simona Secchi, 50 anni, già se stesso, in qualità di legale rò, avrebbe meritato il carce-
sti, due avvocati, tre funziona- socia di studio dei Pennestrì, dell’Agenzia, per la decisione re) accusato di aver fatto da
ri dell’agenzia del fisco, un im- già indagata nella prima tran- finale, che ovviamente dipen- “procacciatore d’affari” o, per
prenditore. Arrestati, ieri che, residente in Svizzera e ar- deva sempre da lui. dirla con La Verde, di essere un
mattina ben prima dell’alba, restata per timore di possibili «faccendiere» capace di cucire
dai finanzieri del nucleo di po- fughe - vista la residenza al- La svolta relazioni tra commercialisti e
lizia economico tributaria di l’estero - e di possibili inquina- La nuova inchiesta, sfociata uomini del fisco; Antonio Si-
Como. menti probatori. La Secchi è ieri con il blitz dei finanzieri lipo, capo del personale al-
accusata, oltre che di corru- comaschi, fonda i suoi natali il l’Agenzia delle entrate di Mila-
Il sistema corruttivo zione, anche delle false spon- primo agosto scorso, quando no accusato di abuso d’ufficio
L’accusa: un giro di mazzette sorizzazioni ideate da Penne- nella sala interrogatori del per aver sponsorizzato un suo
(ben 37 gli episodi corruttivi carcere La Verde risponde per parente avvocato; Paolo Sam-
contestati dalla Procura) pa- dodici ore alle domande del pietro, imprenditore, interes-
gate da insospettabili com-
mercialisti comaschi per far n Sono almeno pubblico ministero Addesso.
In quell’occasione rivela: «Vi
sato a ottenere uno sconto da
240mila euro in un procedi-
ottenere ai propri clienti inde- 37 gli episodi erano altri professionisti con i mento dell’Agenzia e pronto a
biti (e non dovuti) sconti con il quali intrattenevo rapporti sborsare 20mila euro.
fisco. Un danno, per le casse corruttivi anche di natura corruttiva». E Ma l’elenco degli indagati e
dello stato, stimato dagli in- contestati via con l’elenco: Massimo molto più lungo, al punto che
quirenti in oltre due milioni di Mariangeloni (5 episodi con- la Procura aveva chiesto gli ar-
euro. dalla Procura testati, tangenti per una som- resti domiciliari per altre dieci
La gola profonda che ha ma complessiva di 34mila eu- persone, quasi tutti commer-
consentito al vaso di Pandora,
scoperchiato a suo tempo dai n Il giudice: ro), Michelangelo Rossini (2
episodi, una promessa di de-
cialisti comaschi. Una vera e
propria bufera giudiziaria, che La sede dell’Agenzia delle
militari della Guardia di finan- «Un sistema naro stroncata dall’arresto di rischia di non esaurirsi con gli Entrate di viale Cavallotti.
za e dalla Procura cittadina, di La Verde, l’altra tangente da arresti di ieri mattina. Prossi-
sprigionare i suoi effetti è Ste- disarmante mille euro), Gabriella Teren- ma tappa: gli interrogatori di
Il procuratore ha ringraziato
la collaborazione prestata
fano La Verde, ex capo team Funzione pubblica ghi (5 episodi, 8500 euro di garanzia. E chissà che altre go- all’indagine da una
legale dell’Agenzia delle entra- “compenso”), Raffaele La le profonde non contribuisco- commissione interna all’ente
te, talmente preciso nel conta- come mercimonio» Gamba (3 casi contestati, cifra no a spalancare altri vasi.

«Sul territorio c’è domanda di evasione fiscale»


L’analisi ne che ha condotto alle ordi- stero - il sistema si è ampliato cartella da parte dell’Agenzia
Secondo la Procura nanze di custodia cautelare e potenziato. Ci sono una delle entrate, oppure a ga-
eseguite all’alba. Addesso ha pluralità di studi professio- rantirsi un abbattimento del-
«il quadro è allarmante» parlato di un «sistema» fa- nali che danno questo “servi- le pretese tributarie». Pia-
Quasi due milioni di euro cente capo agli allora funzio- zio” di evasione fiscale». A cente ha rimarcato la sussi-
risparmiati dai contribuenti nari dell’Agenzia delle Entra- dare la misura delle propor- stenza di «gravi indizi di col-
te Roberto Leoni e Stefano zioni di quanto fin qui accer- pevolezza» anche nei con-
«Il quadro è allar- La Verde - già usciti dal pro- tato, è stato, sempre ieri, il fronti dei sei indagati per i
mante, è esistita ed è esistita cesso con sentenze di patteg- procuratore della Repubbli- quali il gip ha rigettato la ri-
sul territorio una domanda di giamento rispettivamente a 4 ca Nicola Piacente: «Tra il chiesta di misura cautelare.
evasione fiscale che in questo anni e a 4 anni e otto mesi -, e 2012 e il 2019 i contribuenti «Infine - ha detto - mi sia
sistema ha trovato le risposte addirittura preesistente al- hanno risparmiato qualcosa consentito di ringraziare la
che cercava». l’arrivo di Leoni, che viene come due milioni di euro». Guardia di finanza per l’im-
È quanto ha dichiarato ieri nominato direttore della se- «I soldi - ha chiarito anco- pegno e la dedizione mostra-
mattina il sostituto procura- de della Agenzia delle Entra- ra Piacente - servivano a pa- ta nella conduzione di questa
tore Pasquale Addesso, ti- te nel 2017. «Da lì - ha dichia- gare o l’annullamento in au- indagine nella imponente
tolare del fascicolo di indagi- rato ancora il pubblico mini- totutela di questa o quella Il Procuratore Nicola Piacente (a sin,) e il pm Pasquale Addesso emergenza pandemica.
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 3

Il comunicato Anche l’Agenzia delle Entrate ha tratta del prosieguo dell’indagi- ad acquisire elementi utili a fare to disciplinare ed è pronta ad
diramato ieri una nota a margi- ne avviata lo scorso anno in luce sulla vicenda, anche con assumere ulteriori misure,
Nota dell’Agenzia delle entrate: ne dell’arresto del funzionario
Roberto Colobo: «In riferimento
seguito ad una segnalazione di
dipendenti dell’amministrazio-
riferimento agli altri indagati.
L’Agenzia delle Entrate ha di-
sanzionatorie e risarcitorie, a
tutela della dignità delle lavora-
«Subito sospeso il funzionario» all’arresto di oggi (ieri, ndr) del
funzionario dell’Agenzia di
ne stessa. L’Agenzia assicura
che la collaborazione è prose-
sposto il provvedimento di
sospensione obbligatoria del
trici e dei lavoratori che opera-
no onestamente e dell’immagi-
Como - vi si legge -, l’Agenzia guita in questi mesi e che conti- dipendente e provvederà ad ne dell’Amministrazione finan-
delle Entrate precisa che si nuerà per aiutare gli inquirenti attivare il previsto procedimen- ziaria».

In un’agenda
fitta di nomi
illibromastro
dei corruttori
Il retroscena. Da un sequestro
a casa del funzionario La Verde
l’elenco dei “beneficiari” dei servizi
e delle cifre di volta in volta versate
COMO esistita ed esiste, su questo ter-
STEFANO FERRARI ritorio, una domanda di evasio-
Quattro paginette ne che in questo sistema ha ri-
compilate fronte e retro con trovato una risposta».
precisione burocratica: nomi, Con il rinvenimento del-
cognomi, indirizzi, somme l’agenda di La Verde si ha per la
versate. È in questa piccola prima volta conferma del fatto
agenda ritrovata a casa di Ste- che il servizio di “accomoda-
fano La Verde, ex capo team mento” delle cartelle esatto-
dell’ufficio legale dell’Agenzia riali fosse tutt’altro che
delle Entrate di Como, che la un’esclusiva di Pennestrì e dei L’indagine è stata condotta dal Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf di Como ARCHIVIO
scorsa estate, subito dopo gli suoi collaboratori e che, anzi, vi
arresti di Antonio Pennestrì e era (vi è?) una rete, per dirla lombo (quest’ultimo in carce- quello che è uscito fuori ades- alle somme di volta in volta
del figlio Stefano, la Procura ancora con Addesso, «una plu- re da ieri mattina) fossero ri- so. Mo’ uscirà il più grosso». Il versate dai “clienti”, contengo-
raccolse gli elementi che le ralità di studi» attrezzati per masti «per anni stabilmente a più grosso sono, appunto, gli al- no anche molte bozze dei ricor-
consentirono poi di dare nuovo offrire questo tipo di prestazio- disposizione di molti profes- tri nomi e gli altri cognomi, le si depositati in Commissione
slancio a quel primo troncone ne. sionisti del circondario coma- ditte e le persone fisiche che da tributaria, o delle memorie che
di inchiesta. Lo scrive anche il Gip Maria sco», e per il tramite loro anche quel sistema trassero vantaggi era sempre lo stesso La Verde a
Del fatto che La Verde aves- Luisa Lo Gatto, evidenziando di un numero imprecisato di fiscali ed economici. redigere, salvo poi - spesso -
se iniziato a parlare, del fatto - nell’ordinanza che dispone le clienti, tra negozianti, piccoli Chi non è citato in quelle presentarsi lui stesso in udien-
che anche nel suo pc fossero misure - come sia La Verde sia imprenditori, artigiani, indu- quattro pagine compare altro- za quale funzionario dell’Agen-
stati rinvenuti dati per così dire il suo ex direttore Roberto Le- striali. ve, nel pc, oppure in una pen zia delle Entrate.
“sensibili”, in città s’è favoleg- oni (già condannato a quattro Né sarà un caso che lo stesso drive. Non solo: quegli stessi L’esito era quello di un an-
giato per mesi - almeno fino al anni) e con loro Roberto Co- La Verde, intercettato in carce- supporti informatici, accanto nullamento della cartella in
giorno della sua condanna a 4 re poche ore dopo il suo arresto autotutela o, se andava meno
anni e 8 mesi di detenzione, lo a giugno e ben prima di risol- bene ma sempre benino, di un
scorso autunno -, in un clima di
guardinga apprensione. Chi n Il funzionario versi a scegliere la strada della
collaborazione - e quindi ac- n Oltre a quelle robusto ridimensionamento
delle pretese.
sarebbe stato il prossimo? intercettato cettando di vuotare il sacco - ne pagine, a giugno Così, per dire, una proposta
Del resto lo ha ribadito ieri parlasse a sua sorella con tanta di mediazione poteva compor-
lo stesso Pasquale Addesso, il in carcere: apprensione: «La situazione è erano finiti sotto tare una riduzione della richie-
pubblico ministero titolare «Io non esco, grave... Io non esco, è la fine, io sequestro un pc sta erariale da 22mila a 700 eu-
dell’indagine: «Il quadro è al- so’ rovinato - le dicve -... Adesso ro. Poco più che una contrav-
larmante - ha detto -, perché è è finita, so’ rovinato» quello che è uscito fuori è poco, e una pen drive venzione stradale.

Tra i clienti figurano ti ed esclusivi con i soli commer-


cialisti, e non con i loro clienti,
motivo per il quale sono i com-
del giugno del 2013. Anche la so-
cietà di gestione de “L’Onda”,
noto bar della riva di Cernobbio,

commercianti mercialisti a doversi ritenere


non intermediari dei corruttori
ma corruttori “tout-court”, an-
corché presunti. Fatta questa
ebbe nel 2018 uno sconto da
72mila a 2800 euro (in entrambi
i casi il commercialista era Mas-
simo Mariangeloni). Poi c’è il
e professionisti premessa, tra i “beneficiari”
consapevoli o meno, degli atti di
corruzione, qualcuno spicca per
capitolo “favori”, che non sono
atti di corruzione ma che confi-
gurano comunque un abuso
gli importi scontati, qualcuno d’ufficio. È il caso dello studio
Ma chi sono i benefi- degli accordi, cioè i clienti dei per il nome: a un trust denomi- dentistico Levrini, che su una
ciari dei servigi, veri o presunti, commercialisti, fossero a cono- nato Zara, nel 2018, un debito cartella esattoriale inerente im-
di tutti questi commercialisti? scenza di quel che accadeva at- pari a 434mila euro di somme poste del 2011 ebbe uno sconto
Intanto merita di essere evi- torno alle loro cartelle esattoria- iscritte a ruolo si ridusse a di circa 20mila euro (su una con-
denziato un passaggio chiave del li, in altre parole che fossero a 90mila e spiccioli. testazione di circa 190mila),
provvedimento con cui il gip di conoscenza dei rapporti che i lo- Sconto anche per la società questa volta - sostiene la procu-
Como dispone i 14 arresti di ieri. ro commercialisti intratteneva- “Soffitta Martini” di Cernobbio, ra - grazie ai buoni servigi del suo
È quello in cui lo stesso giudice no con i vertici degli uffici di via- che usufruì di una riduzione di avvocato Cristian Silipo, nipo-
esclude la sussistenza - almeno le Cavallotti. Del resto lo stesso una pretesa erariale di 533mila te di Antonio Silipo, capo del
in questa fase - di elementi tali La Verde ha sempre sostenuto di euro, diventati 19mila con atto personale dell’Agenzia delle En-
da far pensare che i beneficiari avere mantenuto contatti diret- di conciliazione stragiudiziale trate di Milano. Tra Como e Varese la Gdf ha effettuato ieri 75 perquisizioni
4 LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Primo piano Tasse evase e arresti eccellenti


Il retroscena Tra gli effetti di questo “siste- to di questa o di quella azienda, siano le aziende effettivamente di imputazione e gli elenchi dei
ma” di contrattazione che con danni anche per i debitori. coinvolte, e se il quadro trat- soggetti indagati, a maggior
Conseguenze sui fallimenti permetteva il ridimensiona-
mento delle richieste dell’Agen-
Né sarà un caso - hanno rileva-
to ieri gli inquirenti - che molti
teggiato fin qui dagli inquirenti
sia da ritenersi definitivo o
ragione su un terreno sempre
parecchio frequentato quale è
«Così venivano ritardati» zia delle Entrate - e in definiti-
va dei debiti contratti con il
dei professionisti iscritti sul
registro degli indagati sono
ancora provvisorio. È una
caratteristica di questa tipolo-
quello dell’evasione fiscale.
Prematuro, quindi, parlare di
fisco - c’era anche quello di anche curatori fallimentari. Ora gia di indagine: più si scava e una effettiva conclusione del-
ritardare le istanze di fallimen- bisognerà capire quali e quante più si rischia di arricchire i capi l’indagine preliminare.

Periti del Tribunale


curatori e revisori
Chi sono gli arrestati
La bufera. Tra gli indagati anche due amministratori
No comment dei legali: aspettiamo gli interrogatori
L’operazione del nucleo
COMO Lo affermano - tra gli altri - lo della ex Falck di Dongo.
di polizia economico
PAOLO MORETTI Davide Bartulli, Marco Professionista delegato alle
finanziaria della Guardia
Un ex consigliere Franzini, Davide Giudici, vendite giudiziarie, è anche
di finanza è scattata ieri
della Comense, all’epoca di Edoardo Pacia, Giuseppe consulente tecnico per la stes-
mattina all’alba in tutta
Pennestrì, un revisore e con- Sassi e Luisa Scarrone. Sal- sa Procura di Como.
la provincia di Como FOTO BUTTI
sulente di numerose ammini- vo poi aggiungere, nei com- Omonimo - ma non parente
strazioni comunali comasche, menti a margine, lo stupore - è Roberto Colombo, 61 anni
un curatore fallimentare tra i per il calibro dei professioni- di Casnate con Bernate, fun-
più stimati in Tribunale, un ex sti tirati in ballo nell’inchiesta zionario dell’Agenzia delle en-
candidato sindaco, un consi- e dal libro mastro dell’ex capo trate. Sconosciuto ai più, se-
gliere comunale, un avvocato team legale dell’Agenzia delle condo l’accusa da almeno otto
ex candidata al Senato. È un entrate. anni sarebbe un «referente
elenco di nomi che, in altri Stupore, ad esempio, di stabile» per aggiustare, dietro
tempi e in certi salotti, sareb- fronte al nome di Alessandro compenso (leggi mazzette) le
be stato definito della “Como Colombo, 50 anni di Como, contestazioni del fisco alle
bene”, quello dei quattordici commercialista cofondatore aziende comasche. Tra i pro-
arrestati dell’inchiesta della di un importantissimo studio fessionisti che avrebbero fat-
Procura di Como. legale e fiscale. Perito iscritto to riferimento a Colombo,
Insospettabili, finiti nel- negli elenchi del Tribunale di Michelangelo Rossini, nato
l’elenco dei presunti corrotti o Como, è ed è stato curatore di 73 anni fa a Lurago Marinone,
corruttori in quello che il giu- fallimenti particolarmente dov’è tuttora residente. An- Alessandro Colombo Michelangelo Rossini Raffaele La Gamba
dice per le indagini prelimina- grossi come, ad esempio, quel- che lui, come Colombo, fonda-
ri ha definito come un quadro tore e socio di un importante cui la Procura contesta cinque Cernobbio, capolista alle ulti- Cantù, ex dirigente dell’Agen-
«disarmante». Se il nome di studio fiscale e legale di Como, episodi corruttivi. me elezioni e capogruppo di zia delle entrate che quando -
Antonio Pennestrì, arresta-
to la scorsa estate e considera- n Stupore in città tra i vari incarichi pubblici ri-
coperti quello nella Mozzate Politici e amministratori
minoranza proprio a Cernob-
bio. È stato candidato sindaco
13 anni fa - divenne responsa-
bile dell’ufficio di Cantù pro-
to il “Mangiafuoco” della tan- per i nomi Patrimonio, società protago- Ha avuto ed ha diversi incari- a Colonno, nonché a lungo pose: «Creiamo un tavolo di
gentopoli del fisco, all’epoca nista dei guai finanziari del- chi come revisore dei conti di consigliere comunale, Dino concertazione al quale parte-
aveva stupito il giusto (visto i coinvolti l’amministrazione comunale numerose amministrazioni Leoni, 61 anni di Colonno, cipino anche i rappresentanti
suoi precedenti guai con la nella maxi inchiesta mozzatese. Studio a Como an- comunali della provincia di forse il titolare del più grosso dell’ordine dei commercialisti
giustizia) l’ultima operazione che per Raffaele La Gamba, Como, il commercialista studio fiscalista della valle di Como». Uno dei suoi grandi
delle fiamme gialle ha destato della Finanza ragioniere di 58 anni, grande Claudio Quadranti, 65 anni d’Intelvi. Leoni, tra l’altro, è amici era Antonio Pennestrì,
più di un commento stupito. appassionato di Enduro. Tito- residente in città, accusato di stato anche presidente del- che volle Santaniello nel con-

Gli insospettabili n Ai domiciliari lare di uno studio contabile di


Appiano Gentile (dove risie-
quattro episodi corruttivi. Tra
l’altro è stato revisore del Co-
l’associazione per la promo-
zione dell’Isola Comacina.
siglio direttivo della Comen-
se. Infine, tra i nuovi insospet-
Una situazione di smarrimen- anche un consulente de) è invece Franco Lura- mune di Lomazzo, Rovello Si è candidata al Senato nel tabili finiti nell’elenco dei pre-
to in cui - comprensibilmente schi, 50 anni. Abita a Faggeto, Porro, Cadorago, Turate, Mol- 2013, per l’Unione Padana, sunti corruttori degli uomini
- si ritrovano gli stessi difen- iscritto negli elenchi ma opera sulla città di Como - trasio, Tavernerio oltre che Niva Matteri, 54 anni resi- del fisco, c’è anche un impren-
sori degli indagati, i quali, co- della stessa dove, tra l’altro, è attiva anche consulente dei Comuni di Lo- dente a Olgiate Comasco, av- ditore (l’unico di questa tran-
me un coro unanime, contat- in associazioni e sodalizi sia mazzo e Carate Urio. vocato del foro di Como. che): Paolo Sampietro, 65
tati dicono: «Prima di parlare Procura cittadina culturali che con scopi sociali Chi in Comune siede in am- Chi non ha mai avuto a che anni, originario di Tavernerio
leggiamo le carte dell’accusa e - Gabriella Terenghi, 70 an- ministrazione è Massimo fare con politica e affini è Ro- con casa a Como ma interessi
aspettiamo gli interrogatori». ni, anche lei commercialista a Mariangeloni, 58 anni di berto Santaniello, 69 anni di in quel di Cernobbio.

Società sportive e fatture vece una società sportiva di


Civitella Casanova, nel Pesa-
rese, la Civitella Colormax C5,
che figurava come beneficia-
sorveglianza è plausibilmente
conseguenza dell’età dell’in-
dagato, 79 anni, e dei rischi cui
è esposto in tempi di epidemia

Ancora il “vecchio” metodo ria di una somma di 66mila eu-


ro elargita da la Effe Effe Wel-
ding srl. Questo tipo di pratica
risulta già “frequentata” in più
da coronavirus.
Il figlio, invece, al quale
manca poco più di un anno da
scontare, ha ottenuto l’affida-
Non si cambia stiche. Un “classico”, verrebbe per un controvalore di circa occasioni da Antonio Penne- mento in prova ai servizi so-
Società sportive utilizzate da dire, della gestione Penne- 50mila euro, da parte della strì e da suo figlio Stefano, ciali. Dovrà prestare la propria
strì. L’obiettivo rimane quello Tessitura Imperiali spa a be- sempre con l’obiettivo di ri- opera all’interno di una azien-
per emettere false fatture di ridurre l’imponibile e quin- neficio della società sportiva durre l’esposizione di questa o da almeno fino alla primavera
all’unico scopo di abbattere di di abbattere il debito con il dilettantisca Us Basket Como: quella società con l’erario. del prossimo anno, dopodiché
l’imponibile fiscale Fisco. il secondo riguarda l’emissio- È tra l’altro dell’altroieri la il giudice potrà sancire l’epilo-
Nell’ordinanza di custodia ne di fatture per operazioni notizia che proprio Pennestrì, go del periodo di detenzione.
Si torna anche a par- cautelare di ieri compaiono inesistenti da parte della Asd così come suo figlio Stefano, Entrambi, lo ricordiamo, era-
lare del metodo, piuttosto an- tre episodi, che la Procura Cittadella, sempre a beneficio siano stati scarcerati e abbia- no stati arrestati proprio nel
tico in realtà, che consentiva a contesta a Simona Secchi, la della stessa tessitura Imperia- no potuto fare ritorno al pro- giugno dell’anno scorso insie-
questa o a quella azienda di ab- commercialista già collabora- li, per 85.400 euro, una prima prio domicilio, per finire di me ai due funzionari del-
battere l’imponibile fiscale si- trice dello studio Pennestrì. Il tranche, e per analoga somma scontare le pena detentiva. l’Agenzia delle Entrate di Co-
mulando la sponsorizzazione primo riguarda l’emissione di una seconda, qualche mese Nel caso di Pennestrì senior la mo Roberto Leoni e Stefano
di società sportive dilettanti- quattro fatture inesistenti, più tardi. Il terzo coinvolge in- decisione del magistrato di Antonio Pennestrì La Verde.
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 5

L’ordinanza Secondo il gip Maria Luisa Lo Gatto comunque mettendo lo zampino questo sistema, quantomeno per sistema corruttivo, forte di una
- che ha firmato le ordinanze di nei contenziosi abusando dei quello che riguarda l’attività degli sfilza di contatti con il lungo elenco
Tra le carte del tribunale: custodia cautelare - i funzionari
indagati hanno realizzato «un
poteri discrezionali che la legge
attribuisce loro, e anzi viziando le
uffici di viale Cavallotti, c’era
sempre Stefano La Verde, fautore
di commercialisti e professionisti
finiti sul registro degli indagati, i
«Asserviti agli interessi privati» asservimento costante della loro
funzione agli interessi privati»,
loro scelte con l’obiettivo di favori-
re il privato che avesse corrisposto
di un modus operandi che nel
tempo - sempre secondo la pro-
quali - tutti - gli si rivolgevano
sistematicamente per aggiustare
spesso anche mettendo sotto una somma acconcia alla risoluzio- spettazione dell’accusa - gli aveva le pratiche tributarie dei loro
pressione i colleghi dei loro uffici, o ne della vertenza. Al centro di consentito di stabilizzare il proprio clienti.

La fedelissima di Pennestrì
«Vado avanti». Ora è in cella
La storia. Simona Secchi non si è mai data per vinta dopo l’arresto del “capo”
Gli inquirenti accusano: «Cercava un esperto per far bonificare l’ufficio»
COMO
«Ero la pulizia fatta a
persona...». Poi ha iniziato a la-
vorare nello studio Pennestrì.
Quando il castello di carte at-
torno è crollato, lei non si è data
per vinta. Al punto, addirittura,
di rifiutarsi categoricamente di
dimettersi dal collegio sindaca-
le della Tessitura Imperiali,
azienda che aveva contribuito a
trascinare nei guai con la storia
delle false sponsorizzazioni alle
società sportive dilettantisti-
che, ideata dal suo dominus. Ma
il finale (almeno quello scritto
ad oggi, anzi a ieri mattina all’al-
ba) ha un sapore amaro per Si-
mona Secchi, commercialista
cresciuta all’ombra di Antonio
Pennestrì. Quando, ieri matti-
na, i finanzieri si sono fatti tro-
vare alla porta del suo nuovo
studio professionale, non ave-
vano con sé un semplice decre-
Dino Leoni Massimo Mariangeloni to di perquisizione, bensì un or-
dine di custodia cautelare. In Le immagini delle telecamere della finanza all’interno dello studio Pennestrì
carcere.
Il retroscena pensare a tutto tranne che a una quanto era solo indagata». E pu-

«Il sistema corruttivo?


«Attitudine a delinquere»
Nessun episodio nuovo, rispet- n Claudia Imperiali marcia indietro rispetto alle
abitudini del vecchio studio
re Mario Alberto Taborelli,
costretto a patteggiare per cor-
to alle accuse già contestaste a «Non ha voluto Pennestrì. Pochi giorni dopo gli ruzione per aver affidato a Pen-
Non è ancora smantellato» suo tempo, a carico della profes-
sionista. Quanto, piuttosto, un dimettersi arresti di un anno fa, la com-
mercialista era già al telefono
nestrì la risoluzione di una con-
troversia con il fisco, raccontò:
quadro più preciso degli indizi a dal collegio con un indagato per raccoman- «Dopo l’arresto» dell’ex patron
suo carico e, soprattutto, il ti- dargli di continuare a far riferi- della Comense «Simona Secchi
Il blitz di ieri mattina non è la
parola fine sull’inchiesta legata
permesso di restituire un quadro
complessivo di un sistema cor- more che fosse tornata a muo- sindacale» mento allo studio Pennestrì. mi contattò per dirmi che lo
alla tangentopoli comasca sul ruttivo in buona parte sventato vere le sue pedine per occultare studio era ancora aperto».
fisco. A metterlo nero su bianco ma ancora in atto». Un sistema prove e riprendere con le vec- Gli “amici” imprenditori Ma ciò che ha allarmato gli
il giudice delle indagini prelimi-
nari, che ha riletto - verificando
che vede coinvolti «molti pro-
fessionisti del circondario coma-
chie abitudini acquisite dal ca-
po. n Taborelli E ancora: Claudia Imperiali,
imprenditrice dell’omonima
inquirenti è anche altro. Ovvero
il tentativo della commerciali-
la sussistenza di tutti gli elemen- sco, avvocati, tutti legati a dop- Parlando di lei il giudice delle «Poco dopo Tessitura, davanti al pubblico sta di mettersi in contatto con
indagini preliminari sottolinea ministero disse: «Ho chiesto a un esperto informatico e di in-
ti che consentissero l’emissione
di un provvedimento cautelare -
pio filo a funzionari in servizio
all’Agenzia delle entrate disposti «la pervicace proclività a delin- gli arresti mi disse Secchi di dimettersi dalla carica vestigazioni tecniche. Il sospet-
le carte della Procura. a fare mercimonio della loro quere». Ma, soprattutto, finan- “Lo studio resta del collegio sindacale - dopo lo to? Quello di voler far bonifica-
«Le investigazioni - scrive il funzione pubblica» in un quadro zieri e Procura mettono in fila scoppio dello scandalo ndr - ma re il suo nuovo ufficio da even-
magistrato nella premessa del «disarmante perché sistemico e una serie di episodi, intercetta- aperto”» lei si è rifiutata» sostenendo tuali microspie.
lungo atto d’accusa - hanno diffuso». zioni, controlli che lasciano «che non era tenuta a farlo in P.Mor.
6 LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Coronavirus La Fase 2
I dati dell’epidemia Nella prima settimana di lockdo- nelle dieci settimane tra il 2 febbra-
wn, corrispondente al momento di io e l'11 aprile, dal quale emerge
L’Inps fotografa il picco dei malati crescita esponenziale dei contagi,
c'è stato un picco anche per i certifi-
una crescita sostenuta tra il 23 feb-
braio e il 20 marzo e poi una dimi-
Raddoppia il numero di certificati cati di malattia arrivati all'Inps con
una crescita del 110% rispetto allo
nuzione e una differenza consisten-
te tra il settore pubblico e quello
stesso periodo del 2019. L'Inps ha privato nelle certificazioni di ma-
pubblicato un report sulla malattia lattia.

Stress test su Bonafede


Maggioranza alla prova
La sfida di Renzi. Italia Viva alza la posta e non scioglie la riserva sulla sfiducia
Il presidente del Consiglio pensa di concedergli un «riconoscimento politico»
ROMA zi non smetterà la sua guerri-
SERENELLA MATTERA glia per logorare il governo e
■ Matteo Renzi tiene fi- farlo cadere.
no all'ultimo alta la tensione. A riprova viene presa la
Non scioglie la riserva sulle quarta di copertina del suo
mozioni di sfiducia ad Alfonso nuovo libro in uscita, «la Mos-
Bonafede, nonostante un in- sa del cavallo», in cui si torna a
contro a Palazzo Chigi di Ma- parlare di «riscrivere insieme
ria Elena Boschi con Giuseppe le regole del gioco» e di una
Conte. Il premier intende con- nuova sfida politica. Ma Conte
cedere a Italia viva il «ricono- intende sminare un percorso
scimento politico» chiesto, irto di insidie e far proseguire
non per paura di una crisi ma la legislatura, di qui la conces-
per poter andare avanti fino al sione di un riconoscimento po-
2023 - dicono dal governo - litico. Intanto però, mentre Bo-
senza frizioni. Rimpasto è l'i- nafede scrive il suo intervento
potesi che più circola in queste e registra «attestati di stima»,
ore. Sarebbe stata respinta, se- non si smina la vigilia del voto.
condo fonti renziane, la propo- Iv si riunirà in assemblea per Il ministro
sta di un posto di sottosegreta- decidere, solcata da due ten- della Giustizia,
rio alla giustizia per Lucia An- denze, una governista e una Alfonso
nibali o Gennaro Migliore. barricadera. Tra le ipotesi c'è Bonafede,
Mentre circola il nome di Ma- anche l'uscita dall'Aula. Ma i mentre entra
ria Elena Boschi per un mini- numeri sono talmente «corti», alla Camera
stero. Ma dopo l'incontro con che l'incidente è dietro l'ango-
Boschi i renziani ribadiscono lo.
di attendere ancora un «segna- Maria Elena Boschi ANSA Gli ultimi conteggi accredi-
le» sui temi della giustizia. tano tra i 150 e i 151 voti per la
«Aspettiamo di ascoltare Bona-
fede e poi parla Renzi», è la li-
proposte di Iv, poi viene rice-
vuta da Conte. E, secondo fonti
gnale». Il che vuol dire, secon-
do diverse fonti di maggioran-
maggioranza senza Iv e 144 per
la mozione presentata da Em- Sfida sul Recovery Fund
nea della vigilia. M5s fa scudo renziane, registra «passi in za, un rimpasto. Boschi al po- ma Bonino per +Europa con
al ministro, così come il Pd che
però gli chiede un cambio di
avanti» sul piano shock per le
infrastrutture (un tema su cui
sto di Bonetti è una delle ipote-
si in circolazione.
Azione e Fi. È questo il voto
che impensierisce, più di quel-
Il premier cerca alleati
passo. Sia Vito Crimi che Gra- la maggioranza concorda ma Un ministero ad hoc, sareb- lo sulla mozione unitaria del
ziano Delrio, come il ministro che gli alleati non vogliono «la- be la richiesta dei renziani. In centrodestra. Perché potrebbe ROMA da un lato, la fronda filo-sovra-
Francesco Boccia, dicono che sciare» a Renzi in un decreto maggioranza c'è chi è contra- attrarre, oltre ai 17 senatori di MICHELE ESPOSITO nista del Movimento 5 Stelle
se passerà la sfiducia, si apre la ad hoc) e sul Family act. rio a concedere tanto. E nel Iv (ma nel gruppo ci sono opi- ■ Un Recovery Fund dall'altro. Ma c'è un dato, di
crisi di governo. In pochi cre- Ma sulla Giustizia, aggiungo- M5s è opinione diffusa che, nioni diverse), anche 5 o 6 se- che compatti la maggioranza e fondo, del quale Conte si sareb-
dono che Renzi arriverà fino a no, si attende ancora «un se- qualsiasi cosa si conceda, Ren- natori del Misto considerati in- che consenta di rendere con- be convinto: l'attivazione della
questo punto. Ma i numeri risi- certi, tra cui ex M5s come creta la non attivazione del linea di credito pandemica de-
cati della maggioranza e il ri- Ciampolillo e Giarrusso, e poi Mes. Il piano del premier Giu- rivata dal Mes, sebbene priva
schio di un incidente contri- ■ Si fa strada ■ M5s e Pd fanno nomi come Pier Ferdinando seppe Conte, da qui alla metà di condizionalità, potrebbe
buiscono ad agitare la vigilia. l’ipotesi di un scudo e chiariscono Casini e Tommaso Cerno. di giugno, ha questo duplice rappresentare un etichetta sco-
Boschi entra a Palazzo Chigi I socialisti, rappresentati al obiettivo. È un piano che vede moda per l'Italia. Sia a livello
due volte nella stessa giornata. rimpasto di governo che una bocciatura Senato da Riccardo Nencini il capo del governo impegnato politico, sia su quello dei mer-
Prima incontra il capo di gabi- (in quota Iv), chiedono le di- sul fronte Ue e su quello inter- cati e dello spread. Nelle ore
netto del premier, Alessandro
con l’ingresso di porterà ad una crisi missioni del ministro pena il no con due tipologie di «fal- successive al lancio della pro-
Goracci, per consegnargli le Maria Elena Boschi dell’esecutivo voto di sfiducia. chi»: i Paesi del Nord Europa posta franco-tedesca sui 500

Chiuso il decreto Rilancio, arriva il bonus autonomi


Trovata la quadra da 55 miliardi con i nuovi aiuti anche un ventaglio di nuovi in- stituirli passerà da 6 a 10 anni.
A una settimana dal via libera a famiglie e imprese e le risor- terventi per le imprese, come E sempre in Parlamento si do-
se, assicura in tv il ministro gli aiuti a fondo perduto che vrebbe risolvere il nodo della
del Cdm il governo è riuscito dell'Economia Roberto Gual- non si rivolgeranno solo ad au- responsabilità in caso di conta-
a «bollinare» la maxi manovra tieri, saranno «subito disponi- tonomi e professionisti (fino a gio, che non ci sarà per le attivi-
da 55 miliardi di euro bili». Mentre il Parlamento, 1000 euro nella terza tranche) tà che rispettano tutte le rego-
andando un po’ a rilento, è an- ma anche alle piccole imprese le anti-Covid per la sicurezza
ROMA cora alle prese con il decreto fino a 5 milioni di fatturato. dei luoghi di lavoro. Il ritardo
SILVIA GASPARETTO per garantire liquidità alle im- Sempre le piccole, come an- nella pubblicazione della ma-
■ Decreto Rilancio in prese, già è in arrivo, quindi, il nuncia il vicesegretario del Pd xi-manovra per fronteggiare i
Gazzetta ufficiale in nottata e nuovo provvedimento, lievita- Andrea Orlando, avranno più danni economici dell'epide-
bonus autonomi che arriverà to nell'ultima versione a 266 tempo per rimborsare i presti- mia, intanto, ha lasciato un
al massimo «in due-tre gior- articoli, che contiene tra l'altro ti garantiti al 100% dallo Stato «buco» normativo sullo stop ai
ni». A una settimana dall'ok «il bonus babysitter o per i cen- fino a 25 mila euro: con un licenziamenti, già previsto dal
del Consiglio dei ministri il go- tri estivi» fino a 1200 euro, che emendamento al decreto im- decreto Cura Italia e che il go-
verno è riuscito a chiudere e a si potrà chiedere «da domani», prese, che sarà votato nelle verno ora proroga di altri tre
«bollinare» la maxi-manovra ha sottolineato Gualtieri, ma prossime ore, il termine per re- Controllo delle distanze di sicurezza in un locale di Napoli ANSA mesi con il decreto Rilancio.
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 7

Strumenti anti-crisi Con il via libera definitivo al Sure, trebbe avere a disposizione, in 100 miliardi. La Banca europea per liardi. Ogni Paese potrà prendere
che servirà a finanziare la cassa termini di crediti agevolati, circa gli investimenti darà invece vita in prestito fino al 2% del suo Pil per
Dai fondi Ue al Mes e Sure integrazione dei Paesi Ue, i mini-
stri delle Finanze europei hanno
70 miliardi di euro. Fra i principali
strumenti sul tavolo, il Sure è il
ad un fondo di garanzia da 25 mi-
liardi per offrire alle Pmi europee
finanziare le spese sanitarie diret-
te e indirette collegate al Covid-19.
si rafforza la risposta europea confermato l'arsenale anti-crisi da
540 miliardi di euro che partirà a
meccanismo voluto dalla Commis-
sione Ue per rimpolpare la cassa
liquidità per investimenti fino a
200 miliardi. Il fondo Salva-Stati
I prestiti avranno scadenza a dieci
anni, tasso annuale allo 0,1%, costo
giugno. Di questa torta, tra Sure, integrazione dei 27. Concederà (Mes) metterà a disposizione una una tantum di 0,25% e costo annua-
Mes e Bei, si calcola che l'Italia po- prestiti agevolati ai governi fino a nuova linea di credito da 240 mi- le di 0,005%.

Piano Merkel-Macron
È battaglia a Bruxelles
Il no del Nord. Quattro Paesi si oppongono alla proposta
franco-tedesca per lo stanziamento di 500 miliardi di euro
BRUXELLES
CHIARA DE FELICE
■ Potrebbe essere una
svolta per la solidarietà euro-
pea, ma anche restare un bel
sogno nel cassetto. La propo-
sta di Germania e Francia sul
Recovery fund, 500 miliardi di
euro da indirizzare verso i Pae-
si più colpiti dalla crisi, comin-
cia il suo cammino controven-
to: la prima tappa è arrivare in-
tatta al tavolo della Commis-
sione Ue, per essere inclusa
nella proposta che Ursula von
der Leyen svelerà il 27 maggio.
E poi dovrà raggiungere il tavo-
lo dei leader Ue verso metà giu- Il ministro dell’Economia francesce, Bruno Le Maire ANSA/AFP
gno, senza perdere i suoi ele-
menti di massima attrazione Sud, soddisfatto della propo- po ampio, perché ci serve dena-
per i Paesi del Sud, come i tra- sta, ha guadagnato dalla sua ro anche a livello nazionale».
sferimenti a fondi perduto per parte un pezzo grosso come la Per ora la proposta di Merkel e
l'intero ammontare. Percorso Germania. Ma è altrettanto ve- Macron, rivoluzionaria per
tutt'altro che facile, visto che i ro che il fronte dei frugali è più un'Europa che non aveva mai
cinque Paesi «frugali», che si compatto che mai, proprio do- esplicitamente previsto un'e-
oppongono ad aumenti del bi- po la mossa franco-tedesca. missione di debiti comuni per
lancio comune, per niente im- «Ci rifiutiamo di finanziare finanziare in modo asimmetri-
pressionati dagli sforzi nego- prestiti non rimborsabili», per co gli Stati, è finita sulla scriva-
ziali di Merkel e Macron, han- uscire dalla crisi «è necessario nia della presidente della Com-
no già annunciato battaglia. fare investimenti nel futuro, missione Ursula von der
miliardi a fondo perduto come so, un contatto tra Merkel e Ignazio Corrao o del deputato Dopo un Ecofin rimasto tiepi- non coprire i costi dei debiti Leyen, sulla carta l'unica inca-
primo nocciolo del Recovery Conte ci potrebbe essere in Raphael Raduzzi, esponenti do all'indomani della proposta passati», ha detto il ministro ricata dai leader di preparare
Fund si è attivata la tela diplo- queste ore. La trattativa non è della linea dura, mostrano co- che ha fatto cadere le resisten- delle Finanze austriaco Ger- una proposta sul piano di rilan-
matica di Palazzo Chigi. Ed è facile e non è affatto conclusa. me lo scetticismo per il piano ze di Berlino sulla condivisio- not Bluemel. Il ministro chie- cio dell'economia che bilanci
ancora una volta su Parigi e Non a caso a Palazzo Chigi con- franco-tedesco sia tutt'altro ne dei debiti, il ministro fran- de anche «un impegno euro- le diverse anime dell'Europa.
Berlino che il governo ha pun- tinuano a parlare di «buon che evaporato. «Sul fondo è cese dell'Economia, Bruno Le peo per una maggiore discipli- Difficilmente, quindi, la pro-
tato le sue fiches. Nel pomerig- punto punto di partenza», con- imprescindibile che non vi sia Maire, invita alla prudenza: na di bilancio» dopo la crisi. posta del 27 maggio ricalcherà
gio la telefonata tra Conte e il sapevoli che il traguardo fissa- assolutamente alcuna forma «Saranno negoziati difficili, bi- Anche il collega danese, Nico- in tutto quella franco-tedesca.
presidente francese Emma- to qualche settimana era di un di condizionalità macroecono- sogna ancora conquistare la lai Wammen, ricomincia a Il commissario all'Economia
nuel Macron è servita a rinsal- Recovery Fund da 1500 miliar- mica», avverte Raduzzi. Con- convinzione di altri Stati mem- piantare i paletti: «Per quanto Paolo Gentiloni rassicura sulle
dare l'asse anti-falchi di Italia di. Certo, il bazooka franco-te- te, alle Camere, plausibilmen- bri, in particolare quattro: Au- riguarda il debito in comune cifre: «Francia e Germania
e Francia. Asse che sarà decisi- desco parla di «grants» (trasfe- te dopo il Consiglio Ue di giu- stria, Danimarca, Svezia e Pae- con trasferimenti tra Paesi, c'è hanno parlato di 500 miliardi
vo per piegare i Paesi contrari rimenti a fondo perduto) da gno porterà l'intero pacchetto si Bassi». una posizione ben conosciuta di sovvenzioni, siccome il fon-
al Recovery Fund. Ma ancor mettere in campo già nel 2020, di aiuti: il fondo Sure, le risor- Un po’di tempo c'è fino al della Danimarca e non è cam- do sarà un mix tra sovvenzioni
più decisivo è il ruolo della proprio come chiesto da Ro- se messe in campo dalla Bei, il vertice di giugno, e il premier biata con la proposta fran- e crediti agevolati, prestiti di
Germania. «Se c'è la cancellie- ma, ma non è detto che al M5s Mes e il Recovery Fund. Risor- Giuseppe Conte e il presidente co-tedesca». lunga durata, vedrete che alla
ra Merkel dalla nostra parte gli basti. «Cinquecento miliardi se vitali per la manovra econo- francese Macron si sono senti- Wammen ha spiegato che il fine non saremo molto lontani
altri Paesi membri contrari sono pochi», spiega una fonte mica di autunno che, senza gli ti già per preparare il negozia- suo governo lavora «con Au- da quelle cifre di cui abbiamo
possono poco», spiega una fon- autorevole del Movimento. E i aiuti europei, rischia di porta- to su una proposta «ambizio- stria, Svezia e Olanda per ave- parlato, intorno al migliaio di
te vicina al dossier. E, non a ca- post dell'europarlamentare re il governo sul baratro. sa». È vero che il fronte del re un bilancio che non sia trop- miliardi».

Angela l’intramontabile sempre assicurato che dopo


questa legislatura farà spazio a
un successore. Se non cambie-
ha spiegato ai concittadini l'an-
damento della curva dell'epi-
demia chiedendo a tutti di re-

Pronta a salvare l’Unione


rà idea, è chiaro che in queste stare a casa, senza mai dover
settimane è impegnata in una arrivare al confinamento, ha
delle sue ultime opere: tenere avuto dalla sua parte finora la
insieme l'Europa, minata dal stragrande maggioranza dei te-
gravissimo impatto del Covid deschi. Perfino l'opposizione
Il ritorno della cancelliera 500 miliardi di aiuti proposto invidia al mondo intero e un bi- che rischia di aggravare le di- si è dovuta arrendere a questa
La leader conservatrice ha avuto con Emmanuel Macron, ha lancio di vittime molto limita- stanze fra i Paesi membri riconquista della leadership. Il
osato un passo ardito agli oc- to rispetto ad altri, Merkel ha dell'eurozona. E dunque resi- clima però in Germania sta
un forte rilancio d’immagine chi di buona parte dell'opinio- vissuto uno straordinario ri- stere ai sovranisti, che agitano cambiando di nuovo: pur aven-
in patria con l’emergenza ne pubblica tedesca. La mossa lancio d'immagine. Della si- le piazze e il dibattito anche in do subito meno restrizioni, e
Covid ed è tornata protagonista era però attesa in Germania, gnora d'acciaio al tramonto Germania. Nei sondaggi inter- di fronte a un intervento di cir-
perfino nel mondo economico, non parla più nessuno e recen- ni sui politici più amati, Mer- ca 1.200 miliardi di euro per
BERLINO e la cancelliera punta sul bo- temente il falco bavarese Hor- kel è volata di nuovo al secon- tutelare l'economia, si assiste
ROSANNA PUGLIESE nus maturato nell'emergenza st Seehofer ha fatto trapelare do posto, subito dopo il presi- a una mobilitazione che in-
■ I suoi avversari politi- coronavirus per provare ades- l'auspicio crescente fra i con- dente della Repubblica Stein- quieta il governo. E anche in
ci l'hanno accusata di «un'in- so a salvare l'Europa. In un servatori di un quinto manda- meier: dall'inizio dell'anno ha Ue Merkel descrive quello at-
versione di 180 gradi» nella po- Paese che fino ad oggi ha tenu- to Merkel alla guida della loco- recuperato 22 punti di consen- tuale come «un tempo di batta-
litica europea. E in effetti An- to in pugno la pandemia, con motiva d'Europa. Dal canto si personali, arrivando al 72%. glia in cui si deve rivendicare
gela Merkel, con il piano da dati sanitari che hanno fatto suo, la Bundeskanzlerin ha Angela Merkel ANSA La cancelliera scienziata che con forza un'idea».
8 LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Il tweet del giorno

Puntidivista Il posto giusto


per riporre la verità
Con quelli che hanno sempre la verità in ta-
sca vado d’accordissimo, l’importante è che
continuino a tenersela in tasca.
Li

@Lillylabionda

IL PREZZO DEL VIRUS rosa. E’ qualcosa di più. E’ il riconoscimento del


prezzo alto che le donne stanno pagando nella pan-
demia. Il virus ha messo in ginocchio le economie.
A pagare le conseguenze peggiori sono le donne,

LO PAGANO LE DONNE
perché circa il 60 per cento di chi vive di economia
sommersasenzadirittiecontratti,conpaghedafame
e nessuna possibilità di protestare, è donna.
Stanno peggio degli uomini poveri, perché lo sfrutta-
mento spesso è anche sessuale, scambio economico
tra più devastanti che con la pandemia, secondo la
denuncia dell’Onu, si è moltiplicato. Le donne hanno
di ALBERTO BOBBIO minori possibilità di risparmio degli uomini, lavora-
no e poi si prendono cura della famiglia, dei figli e
segue da pagina 1 spesso degli anziani. . I diritti si perdono in un baleno,
mentre occorrono anni faticosi per riconoscerli e
un’occhiata ai dati dei contagi nel nostro Paese. Tra ripristinarli. Nei Paesi più poveri le ragazze che anda-
medici e infermieri infettati sono le donne ad aver vano a scuola rischiano di non tornarci più. Così
pagato un tributo altissimo, con 10.657 dottoresse l’Onucalcolacheafrontedi100uominichefiniranno
e infermiere malate, il 66 per cento del totale. Eppure in povertà estrema, le donne saranno 125. Senza le
le donne sono state accuratamente lasciate sulla donne il welfare dei Paesi ricchi schianta. Qui non
soglia delle varie commissioni di esperti. Solo il 20 c’è parità di genere che conta, tra badanti e operatrici
per cento dei posti nella complicatissima geografia nelle residenze per anziani, addette alla pulizie, la-
delle task force nazionali e regionali sono stati asse- vanderia e mense. Nei Paesi più poveri sostengono
gnate a donne. Ed è dovuto intervenire il presidente i mercati al dettaglio. Senza di loro si muore di fame.
del Consiglio Giuseppe Conte il 12 maggio, cioè ad Tutte le cosiddette economie di sostentamento di-
oltre due mesi dall’inizio dell’emergenza, per correg- pendonodalladonne.Maancheleeconomieavanza-
gere la vergogna. Ha inserito 11 donne, 5 nella task te. Il 60 per cento dei posti persi negli Usa erano
force di Colao e 6 nella struttura centrale della Prote- assegnati a donne. Nel Regno Unito i settori chiusi
zione Civile. Siamo arrivati così al 21,17 per cento, hanno colpito il 17 per cento delle lavoratrici e il 13
ancora tragicamente troppo poco. per cento dei maschi.
Neppure una donna è presente tra i vertici della Poi ci sono la violenza e le molestie sessuali aumenta-
burocrazia Covid. E la campagna #Datecivoce #Ri- te durante il lockdown. E la maternità che non viene
partiamoallapari ha dovuto consolarsi con il ricono- protetta. In 38 Paesi del mondo non c’è una legge che
scimento tardivo di Palazzo Chigi. Insomma meglio vieta il licenziamento di una donna incinta. La pan-
che niente. L’Italia ha una delle migliori e più cono- demia poteva essere un’occasione per ripensarci. Ma
sciute virologhe a livello mondiale, Ilaria Capua. sarà difficile diventare migliori e trovare il modo di
Lavora negli Stati Uniti, ma nessuna porta anche attuare finalmente l’equilibrio di genere, che riguar-
virtuale della mappa del potere di contrasto alla da il riconoscimento di pari diritti a fronte di pari
pandemia per lei si è aperta. Non è questione di quote fatiche.

TRA CINA E AMERICA L’ILLUSIONE ITALIANA


di GIOVANNI SALLUSTI Farnesina c’è Luigi Di Maio (checché se ne pensi, Prima che ci compiacciamo del tutto della nostra ferrea del Partito Unico, dove il cittadino è mera
qualche gradino sotto l’acume politico del Divo), furbizia terzista e pulcinellesca, forse è il caso proprietà dello Stato, cioè del Politburo ricon-
segue da pagina 1 e che si parla non di una guerra regionale, ma di chiarire le parti (e i valori, che in geopolitica vertito al capitalismo oligarchico (che non è il
di una lotta per l’egemonia globale. non sono affatto irrilevanti, si pensi a come libero mercato, distinzione che sfugge sempre
nonostante ogni segnale geo-politico-economi- L’Italia ad oggi non ha minimamente valutato Ronald Reagan e Giovanni Paolo II mobilitarono più al mainstream filocinese). Un luogo dove
co andasse in quel senso, è già genere letterario. la possibilità di una richiesta danni alla Cina per il mondo libero contro l’Urss) in campo. Da un sono tutt’ora attivi più di 1400 laogai, terrificanti
È un racconto quotidiano dei colpi che si assesta- le responsabilità nella diffusione della pandemia lato, al netto dei giudizi legittimamente eteroge- campi di concentramento e di lavoro forzato,
no i due giganti, così, come se noi abitanti di (oggettive quanto a insabbiamenti iniziali e oc- nei su questo o quell’inquilino specifico della dove può finire chiunque dissenta dall’ortodos-
questa graziosa penisola potessimo osservare cultamento di informazioni, anche tralasciando Casa Bianca, c’è la più grande democrazia libera- sia imposta da Xi Jingping e dalla sua cricca
lo spettacolo a bordo ring, come se lo spettacolo la querelle su possibili giochi di laboratorio), che le del pianeta. Quella che lasciò migliaia di giova- postmaoista. Un Paese nelle cui industrie e nelle
e il suo esito non ci riguardassero. Un’ “equivici- è la direzione intrapresa in blocco dall’Anglosfe- ni su suolo europeo, ed italiano, per farla finita cui campagne vige di fatto lo schiavismo, non di
nanza” della cronaca tra Washington e Pechino, ra (oltre agli Usa, Regno Unito, Canada, Austra- col nazifascismo. Quella che per mezzo secolo rado minorile, il quale peraltro è il fattore princi-
che ha un suo inquietante rispecchiamento nel- lia). Non solo: non ha nemmeno espresso le ha fronteggiato il comunismo sovietico garan- pale di quella concorrenza sleale che ha tramor-
l’equivicinanza politica ormai platealmente pra- stringenti critiche pubbliche al regime di Francia tendoci pace e benessere (al netto di tutti i lirismi tito intere filiere imprenditoriali nostrane (il
ticata dal governo giallorosso. Il termine lo esco- e Germania. In compenso, è stata il primo Paese euro-irenici, due conquiste dovute anzitutto alla tessile ormai è un caso di scuola). Davvero, di
gitò Giulio Andreotti per definire la linea italiana occidentale ad aprire acriticamente le porte alla perenne esposizione militare americana). Dal- fronte a quest’alternativa epocale di modelli, è
di mediazione continua tra israeliani e palestine- Via della Seta, che con ogni evidenza visto dagli l’altro lato, la Cina odierna. Nientemeno che il desiderabile (e tecnicamente possibile) ripesca-
si, e già in quel caso danzava pericolosamente occhi del Dragone è un progetto imperiale, non totalitarismo più esteso, più pervasivo, più po- re il vecchio stratagemma italico dell’equivici-
in bilico sull’ossimoro. Figuriamoci ora, che alla di pura partnership commerciale. tente. Una nazione che si regge sulla dittatura nanza?

- Fax 0342.535.553 - redsondrio@laprovincia.it CAMPAGNA ABBONAMENTI COME ABBONARSI


PUBBLICITÀ Sesaab Servizi Srl Società Unipersonale -
SPORTELLO DI COMO via G. De Simoni, 6. Da lunedì a venerdì 9.00-17.00
Divisione SPM LA PROVINCIA 2020 LECCO via Raffaello, 21. Da lunedì a venerdì 9.00-13.00.
COMO Via Giovanni De Simoni, 6. Tel. 031.582.211
fondato nel 1892 LECCO Via Raffaello, 21. Tel. 0341.357.400 SONDRIO via Nazario Sauro, 13. Da lunedì a venerdì 9.00-14.00
www.laprovincia.it SONDRIO Via Nazario Sauro, 13. Tel. 0342.200.380
Pagamento contanti, assegno, bancomat o carta di credito.
IL GIORNALE SI RISERVA DI RIFIUTARE QUALSIASI INSERZIONE
DIRETTORE RESPONSABILE
Orari da lunedì a venerdì: COMO 9.00-17.00; ANNUALE
DIEGO MINONZIO
LECCO 9.00-13.00; SONDRIO 9.00-14.00 CARTA DI CREDITO (CartaSi, Visa, Mastercard, Eurocard) tel. 031.582.333.
7 giorni 335 euro solo 0,93 euro a copia
CAPOREDATTORE CENTRALE FRANCESCO ANGELINI Per la pubblicità nazionale O.P.Q. S.r.l. via G.B. Pirelli, 30 - BOLLETTINO POSTALE* La Provincia di Como S.p.a. Editoriale, via G. De Simoni, 6
RESPONSABILI DI EDIZIONE 20124 Milano Tel. 02.6699.2511; Fax 02.6699.2520, 6 giorni 304 euro solo 0,99 euro a copia
VITTORIO COLOMBO (Lecco), LUCA BEGALLI (Sondrio) 02.6699.2530.
22100 Como c/c 000000297226.
SOCIETÀ EDITRICE La Provincia di Como S.p.a. Editoriale
PRESIDENTE MASSIMO CASPANI
PRIVACY BONIFICO BANCARIO* La Provincia di Como S.p.a. Editoriale
Registrazione Tribunale di Como n.3/49 del 2 febbraio 1949
VICEPRESIDENTE MASSIMO CINCERA – Responsabile del trattamento dati
c/c Intesa Sanpaolo: Iban IT16X0306910910100000002663.
AMMINISTRATORI DELEGATI ENRICO FRANZINI, GIAN D. Lgs. 196/2003: Diego Minonzio
BATTISTA PESENTI privacy@laprovincia.it - fax 031.507.985 SEMESTRALE ADDEBITO DIRETTO SEPA (SDD) pagamento mensile a mezzo addebito
CONSIGLIERI ALBERTO BONAITI , MARIO ROMANO NEGRI, su conto corrente bancario.
GIULIA PUSTERLA Codici ISSN edizioni digitali 7 giorni 195 euro solo 1,08 euro a copia
Como 2499-4243; Lecco 2499-4251; Sondrio 2499-426X
SEDE LEGALE La Provincia di Como S.p.a. Editoriale, PORTALE ABBONAMENTI abbonamenti.laprovinciadicomo.it -
6 giorni 167 euro solo 1,08 euro a copia
via Pasquale Paoli, 21 - 22100 Como. NECROLOGIE abbonamenti.laprovinciadilecco.it - abbonamenti.laprovinciadisondrio.it
Tel. 031.582.311 - Fax 031.505.003 necro@laprovincia.it
STAMPA C.S.Q. S.p.A. via dell’Industria, 52 - 25030 lunedì-venerdì 8.30-12.30 e 14.30-21.30; sabato 8.30- MODALITÀ DI CONSEGNA portatura (nei comuni di Como e provincia ove è previsto
Erbusco (BS). 12.30; 17.30-21.30; domenica e festivi 17.00-21.30
Como tel. 031.582.222 - fax 031.582.233 il servizio), appoggio in edicola e posta
REDAZIONI
Lecco tel. 0341.357.401 - fax 0341.364.339
COMO via Giovanni De Simoni, 6. Tel. 031.582.311 -
Sondrio tel. 0342.200.381 - fax 0342.573.063 -
TRIMESTRALE SERVIZIO ABBONATI tel. 031.582.333 - fax 031.582.471
Fax 031.505.003 - laprovincia@laprovincia.it
LECCO via Raffaello, 21. Tel. 0341.357.411- Fax 031.582.233 7 giorni 99 euro solo 1,10 euro a copia abbonamenti@laprovincia.it
0341.368.547 - redlecco@laprovincia.it CERTIFICATO ADS
SONDRIO via Nazario Sauro, 13. Tel. 0342.535.511 N° 8591 DEL 18-12-2018 6 giorni 87 euro solo 1,13 euro a copia * inviare ricevuta via fax o via mail completa di numero telefonico e indirizzo.
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 9

Economia
ECONOMIACOMO@LAPROVINCIA.IT
Social media marketing
Corso di Cna del Lario
Venerdì dalle 15.30 alle 17.30 Cna del Lario
organizza un corso, ovviamente online, di so-
Tel. 031 582311 Fax 031 582421 cial media marketing per artigiani e piccoli
Enrico Marletta e.marletta@laprovincia.it, Marilena Lualdi m.lualdi@laprovincia.it imprenditori.

La piscina sul lago del Grand Hotel Tremezzo ARCHIVIO La facciata illuminata del lussuoso albergo comasco

Una sfida alla crisi tezza ed il quadro è ancora più


complicato per i viaggiatori
extra-Ue.
Un film del 1932

Greta Garbo
servizio di baby-sitting per
chi vuole fuggire dalla città
approfittando dello smart
working, all’idea del Grand

Data di riapertura
Il format Hotel come una seconda casa,
A fronte di una stagione for-
temente ridimensionata per
testimonial come nel romantico film “Un
mese al Lago”; dall’esperien-
la quasi certa assenza del tu-
rismo straniero, soprattutto
di glamour za “A cielo aperto”, per coppie
e famiglie che vogliono di-

per il Grand Hotel


extra-europeo (americani, menticare le restrizioni del
inglesi, russi, asiatici) sarà É forse la più grande star di lockdown passando quanto
un’apertura parziale del com- ogni tempo l’icona di riferimen- più tempo possibile open air
plesso, ma anche più intima, to del Grand Hotel Tremezzo. La nel grande parco, alla possibi-
con 30 delle 90 camere dispo- diva svedese girò a Hollywood lità di riservare un piano inte-
nibili, un numero che con- il film “Grand Hotel” nel 1932 ro del Palace o l’esclusiva Vil-
sentirà agli ospiti di godere (regia di Edmung Goulding) e, in la Sola Cabiati, dimora sette-
Turismo. Il Tremezzo annuncia l’avvio della stagione più che mai degli spazi e di un passaggio, citava proprio centesca dei Duchi Serbelloni
servizi ancora di più persona- Tremezzo, con la celeberrima a due passi dall’hotel.
Dal 26 giugno solo 30 camere su 90 ma nuovi servizi lizzati. frase: «That happy, sunny
L’offerta del Grand Hotel place». La presenza della gran- Il mood
«Quest’estate saremo la seconda casa per i nostri ospiti» rimarrà infatti invariata, de attrice è ancora viva, nella «Vogliamo dare un segno di
aperti i cinque ristoranti e suite che prende il suo nome. rinascita del nostro amatissi-
TREMEZZINA ridotta al lumicino. po le cancellazioni dei mesi bar, le tre piscine, la T Spa per Il periodo tra la Grande guerra mo lago, ridando vita in que-
SERENA BRIVIO «Finalmente si riparte. In scorsi. «Veniamo da mesi massaggi e trattamenti. Novi- e i primi anni Trenta segnano la sto angolo di paradiso al-
Primo luxury hotel tre mesi molte cose sono drammatici - continua De tà dell’anno il rinnovato T Be- nascita del concetto moderno di l’ospitalità esclusiva che da
sul lago ad annunciare la data cambiate nel mondo, ma sono Santis - e siamo consapevoli ach, con l’iconica spiaggia che turismo, sul lago di Como. più di cento anni offriamo ai
di avvio della stagione 2020 immutate le bellezze d’Italia che sarà tutto un po’ più com- si apre al lago e sul panorama Il Grand Hotel Tremezzo è da nostri ospiti. Ci auguriamo
(il 26 giugno), il Grand Hotel e tra queste il fascino e l’esclu- plicato, soprattutto vista l’at- mozzafiato di Bellagio, che subito, a partire dal 1910, data che sia un’occasione di risco-
Tremezzo, uno dei luoghi sività del Lago di Como. Il tuale incertezza sullo sblocco quest’anno sarà disponibile di fondazione, una destinazione perta delle nostre bellezze
simbolo del turismo lariano, Grand Hotel Tremezzo riapre delle frontiere internaziona- non solo per i clienti dell’al- dell’élite dei vacanzieri: nobili, culturali e paesaggistiche per
riapre le porte. Una scelta co- con tanta positività per li. Questa decisione è soprat- bergo ma anche come club aristocratici, borghesi cercano chi, seppur vicino, non le co-
raggiosa che accenda una un’estate diversa ma che sia- tutto un gesto di orgoglio per esclusivo. sul lago non soltanto l’amenità nosce ancora - aggiunge Va-
fiammella di fiducia in tutto il mo certi sarà, come le altre, tenere alta la bandiera del La- Per incontrare una doman- del luogo, ma attività sportive, lentina De Santis, - quest’an-
distretto del Centro lago, alle da ricordare». È così che Pao- go di Como». Il 3 giugno resta da locale e italiana, il Grand relax, eventi culturali e ricreati- no più che mai vogliamo che il
prese con la prospettiva lo De Santis comunica l’ope- la data chiave per il movimen- Hotel ha arricchito la sua of- vi che la struttura è in grado di Grand Hotel sia una seconda
drammatica di una stagione ning dello storico cinque stel- to delle persone tra i Paesi eu- ferta con nuove proposte: offrire, come testimoniano le casa per i nostri ospiti, che co-
senza turisti stranieri o con le di famiglia. ropei, Svizzera compresa, ma dallo speciale pacchetto che immagini di quelle vacanze me sempre qui trovano prima
una presenza di questi ultimi Una ripartenza difficile do- rimangono elementi di incer- offre un ufficio vista lago e memorabili. S. BRI. di tutto una famiglia».

Turismo, prove di rilancio cato Mansi è stata invece dedi-


cata al tema della responsabilità
del gestore in caso di scoperta di
casi di contagio. Su questa speci-
sione approfondita, altrimenti
si rischia di farsi del male. È
quindi fondamentale – ha pro-
seguito Molinari – fare un’anali-

Ma riaprire conviene? fica tematica, peraltro poco


chiara, la CdO comasca organiz-
zerà un ulteriore appuntamen-
to di approfondimento settima-
si dei costi e valutare se, nono-
stante un calo del fatturato del
settore in questa stagione estiva
che potrebbe essere del 60% ri-
Il tavolo gli imprenditori del settore tolare dell’omonimo studio di na prossima. spetto all’anno precedente, sarà
CdO Como ha dedicato al tema stanno facendo i conti e cercan- architettura e di Pietro Mansi, Lo stesso Bazzoni, titolare del possibile aprire senza lavorare
do di capire se gli eventuali costi dello studio legale Mansi & Part- ristorante Osteria Il Governo in perdita».
un incontro digitale derivanti da una ripresa dell’at- ners, moderati da Pietro Bazzo- 1801, davanti a questa situazio- Al “Tavolo” sulla piattaforma Pietro Bazzoni
Le regole e le strategie tività, a partire dal personale, sa- ni, ristoratore a Lezzeno ed ne incerta, si è detto dubbioso Zoom hanno partecipato circa
per non lavorare in perdita ranno ripagati dai (magri) ricavi esperto di comunicazione. sull’effettiva convenienza della ottanta imprenditori della risto- dei clienti. «In molti casi tutta-
previsti per i prossimi mesi. Con l’architetto Albano è sta- riapertura. «L’obiettivo dell’in- razione e della ricettività, com- via – ha concluso Molinari – è
Riapro o non riapro, è Per fornire gli strumenti ne- to fatto il punto sulle regole, pe- contro on line – ha detto Marco presi alcuni gestori di case va- importante capire che quest’an-
questo il dilemma che sta agi- cessari a dare una risposta a que- raltro approvate nell’ultimo fine Molinari, direttore della CdO di canza. Dagli interventi è emersa no la clientela sarà diversa, pre-
tando i pensieri di numerosi al- sti interrogativi, la Compagnia settimana, relative agli spazi e Como – è quello di suscitare do- la volontà di tornare al lavoro e valentemente italiana: chi in
bergatori e ristoratori della no- delle Opere di Como ha promos- quindi sulla necessaria riorga- mande più che di dare risposte, di provare a rinascere dopo que- passato ha lavorato quasi esclu-
stra provincia. Infatti, indipen- so lunedì scorso un “Tavolo turi- nizzazione che dovranno attua- perché ogni singolo caso merita sto lungo stop forzato, con tutte sivamente con clienti stranieri
dentemente dalla possibilità le- smo e ristorazione”, con la par- re gli esercizi che scelgono di ri- di essere studiato separatamen- le conseguenze anche a proposi- potrebbe trovarsi in seria diffi-
gislativa di riavviare le attività, tecipazione di Paolo Albano, ti- partire.La riflessione dell’avvo- te: è importante fare una rifles- to della situazione psicologica coltà nei prossimi mesi». G. Lom.
10 Economia LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Holcim, Fase 2
Vergani&Gasco è wow a pieni giri
per rifornire
Due premi speciali i cantieri top

agli Oscar del Web Infrastrutture


Metropolitana e SeiMilano
tra le committenze
dell’azienda di Merone
che opera nelle costruzioni

Internet. La piccola società di Albese con Cassano La Fase 2 è entrata nel


vivo anche per Holcim. Anche
protagonista all’ultima edizione degli Webby Awards sul fronte dei cantieri milanesi,
in cui la società è impegnata. Se-
Scelti per un sito di viaggi e la app del Vittoriano guendo naturalmente tutte le
direttive per garantire la sicu-
ALBESE CON CASSANO più accurata, che ha portato a Beni culturali: con un’interfaccia rezza sul posto per gli addetti.
MARILENA LUALDI ridurre la rosa di progetti con grafica intuitiva il visitatore può «Con grande senso di re-
Due premi speciali al- nomination: cinque le categorie. leggere e ascoltare contenuti Nicola Gasco e Luigi Vergani sponsabilità ed estremo rispet-
l’Oscar del Web. Vergani&Gasco Ciascun sito è candidato a due inediti. Ecco l’annuncio dei vin- to di tutte le raccomandazioni e
porta a casa ancora un risultato riconoscimenti: il premio della citori risuonare nelle ore di ieri. misure di sicurezza, sulla base di
importante ai Webby Awards. giuria e il Webby People’s Voice Con un risultato che rende onore rigidi protocolli definiti grazie
Alla ventiquattresima edizio- (quindi il riconoscimento del ai comaschi. anche al contributo dei rappre-
ne dell’evento organizzato dalla pubblico). «Arrivare a concorrere al sentati dei lavoratori – ricorda
International Academy of Digi- E non solo: il concorso ha due Webby è sicuramente un’emo- Holcim - abbiamo ripreso a for-
tal Arts and Sciences di New menzioni speciali. Honorees, so- zione unica – commentano Luigi nire cantieri quali quello per la
York, insomma, arriva una nuova no i progetti che si sono distinti Vergani e Nicola Gasco - Vedere costruzione della nuova linea
soddisfazione, tanto più consi- per qualità, poi Crafted with Co- poi i propri progetti in nomina- Blu della metropolitana di Mila-
derando la lotta con i big. Ma de: una ristretta cerchia con qua- tion con realtà di grandissimo no e quello del completamento
piccoli, i comaschi non sono stati lità tecniche in primo piano. In rilievo, come il Moma Museum, della viabilità di accesso al Cen-
mai: hanno convinto anche que- quest’ultimo caso, si approfondi- il Getty Museum, la Nike, la Con- tro Intermodale di Segrate».
sta volta con la loro creatività e sce la storia con un’intervista. dè Nast o l’ente del turismo co- Queste sono forniture che rive-
le loro solide competenze. Verga- Tre i progetti presentati dalla lombiano è un enorme stimolo stono ulteriore importanza per
ni&Gasco si aggiudica un premio Vergani&Gasco: Earth Viaggi, si- a fare sempre meglio. Già solo il Paese e il territorio, visto che si
speciale, l’Honoree, nella sezio- to istituzionale di un tour opera- essere arrivati a questo punto è tratta di infrastrutture. Un nodo
ne App con il progetto sviluppato tor di Lecco, e Uevents, sito isti- un onore inestimabile, poi che e una piattaforma per il futuro
per il Vittoriano e una menzione tuzionale di una società del grup- dire, ricevere una Honoree nel «garantire la mobilità delle
speciale “Crafted with Code” per po Uvet specializzata in eventi. Award ed essere inclusi nei Craf- merci e delle persone». C’è la
il progetto Earth Viaggi. Poi l’applicazione del Vittoriano ted with Code insieme alle mi- La schermata iniziale della app per visitare il Vittoriano consapevolezza insomma del
sviluppata per il Ministero dei gliori agenzie del mondo...wo- ruolo chiave che eserciterà nei
Il percorso ow!» esclamano. ma si sono trasmessi i valori di un punto di vista narrativo, ab- prossimi mesi. «Allo stesso mo-
Sono stati migliaia i progetti arri- Earth - sottolinea l’azienda - biamo cercato di creare anima- do – si rimarca - abbiamo avvia-
vati da tutto il mondo. Il processo
di selezione è stato innescato lo n «Grande onore Connessioni
La menzione per Earth Viaggi ha
«amore per il viaggio, rispetto
per i luoghi, per le persone e per
zioni ed effetti che supportasse-
ro la storia. Abbiamo evitato di
to cantieri importanti come Sei-
Milano, un progetto di rigenera-
scorso febbraio con la giuria in- trovarsi accanto appunto portato anche a un’in- le culture che vi si incontrano». produrre elementi che fossero zione urbana che riconsegna a
terna del Webby: un gruppo tervista sul progetto: un sito che Così dentro si possono trovare fini a se stessi, se non diretta- Milano un’area della città crean-
composto da critici ed esperti alle migliori racconta popoli e mondi lontani, oltre 6mila tra video e foto, sele- mente connessi a ciò che aveva- do un nuovo luogo da vivere per
della comunicazione e personag- agenzie produce cultura, coinvolge e di- zionati con meticolosità e capa- mo da dire». Un’essenzialità che tutti e che ci riporta ad un altro
gi dello spettacolo come Kevin verte l’utente. Non si è certo pun- cità narrativa. ha saputo essere ricchezza, capa- dei grandi temi di questa ripre-
Spacey. Una scrematura sempre al mondo» tato a un mero catalogo di viaggi, Spiega il team comasco: «Da ce di conquistare i giurati. sa: la riqualificazione». M. Lua.

Ticino, shopping sì, vacanze no Tatuatori, è ancora lockdown


Frontiere più rigide con l’Italia «Noi, sicuri ma dimenticati»
Muro contro muro giugno, ndr) - ha aggiunto Mar- Settore fermo to in modo esplicito di aver fat-
Nessuna reciprocità co Romano -. All’Italia non si La denuncia di Alessia Peri to ricorso a questo sistema -
possono e non si devono fare continua la tatuatrice - Oltre ai
a partire dal 3 giugno tatuatrice iscritta alla Cna
concessioni. Il ricatto non ci rischi sanitari di un lavoro fatto
quando l’Italia riaprirà sta!». Ancor più agguerrito Mar- «I professionisti sono fermi al di fuori delle norme igieni-
la circolazione con l’Europa co Chiesa, deputato al Consiglio e gli abusivi imperversano» che e con coloranti di dubbia
degli Stati - la Camera “alta” del qualità, c’è la possibilità di pro-
Persino il ministro Parlamento svizzero - in quota A metà strada tra pagare il contagio del coronavi-
delle Finanze Ueli Maurer - l’uo- Udc. «Perché il Governo italiano l’opera d’arte e il trattamento rus. L’abusivo si reca, infatti,
mo del dialogo tra Stati - ieri ha ha deciso senza consultarsi con estetico, il tatuaggio è un servi- personalmente nelle case dei
parlato apertamente di un “caso gli altri Paesi europei la riaper- zio ancora sotto lockdown. «É suoi clienti, diventando poten-
Italia”, spiegando in un’intervi- tura completa e senza quarante- incredibile come un’intera ca- ziale vettore del virus».
sta che da un lato «l’Italia rap- na delle sue frontiere il 3 giu- tegoria professionale sia stata Spesso singoli professioni-
presenta un cliente molto im- gno? - le parole di Marco Chiesa dimenticata dal Governo, con sti, i tatuatori non possono av-
portante per la Svizzera» e dal- -. Perché il Paese è allo stremo e gravi danni economici a fronte valersi di forme di finanzia-
l’altro che «il problema del debi- malgrado la Lombardia non ab- di un diffuso, pericoloso abusi- mento come la cassa integra-
to italiano a fine anno potrebbe bia completamente debellato i vismo» denuncia Alessia Peri, zione in deroga. «A molti di noi
rilevarsi una catastrofe per Il valico di Ponte Chiasso contagi, ora la necessità econo- tatuatrice e docente alla AV Alessia Peri TATUATRICE sono arrivati soltanto ad aprile
l’Unione Europea». «Meglio mica di ripartire pesa come un Academy di Mariano Comen- i 600 euro di marzo - continua
stare da soli», la chiosa del mini- l’Italia, soprattutto per il tempo macigno ed è molto superiore se. Mentre i centri estetici han- nea nella tutela della sicurezza Alessia Peri - Gli affitti vanno
stro federale. Le parole di Ueli libero e le vacanze». Altro di- all’emergenza sanitaria». no ripreso l’attività lunedì, i ta- del cliente e degli operatori. pagati, come anche i fornito-
Maurer danno la dimensione di scorso è lo shopping “di confi- Ormai è chiaro che la Svizzera tuatori restano nel limbo. Mascherine, visiere di plexi- ri...». A dare il colpo di grazia a
come i rapporti tra Svizzera e ne”, sul quale Berna ha sostan- ha tracciato una propria linea di «Il nostro codice Ateco ci glass, guanti sono strumenti di una categoria priva di una base
Italia non stiano attraversando zialmente dato il proprio assen- condotta, che non prevede di colloca in un settore in cui ci so- routine per esercitare la pro- associativa, interviene il fatto
il periodo di massimo splendore so. Niente vacanze significa pri- scendere a compromessi con no anche le agenzie matrimo- fessione. che «i mesi da marzo a maggio»
e questo potrebbe influire anche vare anche il nostro lago di uno l’Italia. Nella Confederazione i niali e lo sgombero cantine» «Nei corsi di formazione la sono quelli di maggior lavoro.
sulle dinamiche relative alla ria- dei mercati più importanti se contagi da coronavirus hanno continua Peri, facendo notare prima cosa che viene fatta no- In estate i tatuaggi non sono ge-
pertura delle frontiere, fissata non il più importante - alla luce superato quota 30 mila ed è tor- anche che «siamo professioni- tare è proprio il rischio di “con- neralmente consigliati perché
dall’Italia - ma non dalla Svizze- della situazione in essere - quel- nato a salire il numero dei morti sti, con precise competenze, taminazione crociata”, che può l’esposizione al sole o all’acqua
ra - per il prossimo 3 giugno. É lo a nord del Gottardo. E tutto (1890). In Ticino i contagi hanno maturate in corsi igienico-sa- avvenire toccando con i guanti del mare o della piscina può fa-
soprattutto il Canton Ticino a questo mentre altri Stati - è il ca- raggiunto i 3285 casi, con 344 nitari presso i centri regionali sporchi altri oggetti non ade- vorire l’insorgere di infezioni
far muro contro il “liberi tutti”. so della Grecia - annunciano con decessi. I prossimi saranno gior- accreditati». guatamente protetti» ricorda della pelle. Si naviga poi nell’in-
Sull’argomento è intervenuto grande enfasi la riapertura delle ni decisivi per i rapporti di confi- L’assurdo - nota la dottores- la dottoressa Peri. Nelle ultime certezza, anche per quanto ri-
nelle ultime ore il consigliere frontiere dal 15 giugno «Berna ne. L’Italia non ha alcuna inten- sa Peri, laurea in Scienze Visive settimane i social network so- guarda i protocolli per il riavvio
nazionale (Ppd), Marco Roma- nei confronti di Germania, Au- zione di tornare sui propri passi e una lunga formazione nel set- no diventati il canale di elezio- («facciamo riferimento a quelli
no, che ha ribadito - senza troppi stria e Francia ha confermato e a questo punto potrebbe esse- tore dei tatoo, con iscrizione al- ne dell’abusivato, spesso preso dei centri estetici»), in un clima
fronzoli - «il no all’apertura rapi- una linea molto prudente (le re importante un segnale di di- la Cna - è che gli studi di tatuag- alla leggera dagli stessi clienti. generale di preoccupazione
da e totale delle frontiere con frontiere verranno riaperte il 15 stensione della Svizzera. M. Pal. gi sono da sempre in prima li- «Una mia cliente me lo ha scrit- per il futuro. V. Fis.
SALUTE
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

BENESSERE
«La salute è il primo dovere della vita» oscar wilde

LA NOSTRA CURA CON IL PLASMA


MORTALITÀ SCESA DAL 20 AL 6%
Carlo Nicora, direttore generale del Policlinico San Matteo di Pavia, dove è stata sperimentata la terapia
«Fin da subito un miglioramento di tutti i parametri. Ora una banca dati con le donazioni, risorsa preziosa»

FRANCESCA GUIDO collo di studio, il ministero della zienti in trattamento.


Salute Italiano (era il 9 marzo)
el plasma dei pazienti segnalava 8.514 persone positi-

N
Lo studio adesso sarà pubblicato,
guariti da Covid-19 si ve, di cui il 59,2% ricoverati con che effetto fa sapere che il mondo
cerca una cura. Alla sintomi, il 10,3% ricoverati in guarda con attenzione alle vostre
Fondazione Irccs Poli- Terapia Intensiva, il 30,5% in ricerche?
clinico San Matteo di Pavia si è isolamento domiciliare e il 9,9% Siamo un Istituto di ricovero e
conclusa una sperimentazione guariti. cura a carattere scientifico (Irc-
che ha mostrato segnali incorag- cs), il che ci distingue dagli altri
gianti sui pazienti. Ce ne parla A quel punto cosa è successo? ospedali perché, insieme a pre-
Carlo Nicora, direttore generale I ricercatori hanno pensato stazioni di ricovero e cura dei
del San Matteo. quindi di studiare l’effetto della malati, svolgiamo anche ricerca
immunizzazione passiva, som- con lo scopo di migliorare l’assi-
Il trattamento con il plasma apre ministrando anticorpi specifici stenza clinica attraverso l’appli-
uno spiraglio importante per la cura contro il coronavirus, contenuti cazione al letto del malato delle
del Covid-19. Su cosa si basa questo nel plasma ottenuto dai soggetti scoperte della ricerca sperimen-
progetto pilota? guariti o convalescenti, tenuto tale. I medici e i ricercatori for-
In Italia il primo focolaio epide- conto che alla luce di quanto niscono, quindi, un contributo
mico è stato identificato a parti- evidenziato dalla revisione della fondamentale alla ricerca in
re dal 20 febbraio nel basso lodi- letteratura, l’uso di plasma da campo clinico, punto di passag-
giano e da lì si è diffuso al resto donatori convalescenti potreb- gio essenziale per l’innovazione
del territorio nazionale, corre- be avere un ruolo terapeutico, biomedica. Per i pazienti, so-
landosi con manifestazioni cli- senza gravi eventi avversi nei prattutto in questo periodo in
niche gravi da prevedere un ri- pazienti critici affetti da Covid- cui stanno combattendo contro
covero ospedaliero, per alcuni 19. il Covid, di cui conosciamo quasi
pazienti in reparti di Terapia La possibilità di disporre di do- nulla, l’attività di ricerca diventa
intensiva. Il plasma donato da natori locali offre il valore ag- strategica e in questo caso ci ha
soggetti convalescenti o guariti giunto di dare una immunità consegnato un’opportunità in
è stato già utilizzato per la tera- specifica acquisita contro più per cercare di fronteggiare
pia di varie malattie infettive e, l’agente infettivo proprio del questo nemico invisibile.
anche se la dimostrazione della ceppo locale, in considerazione Carlo Nicora, direttore generale del San Matteo di Pavia
sua efficacia e sicurezza richiede del fatto che in altre aree il ceppo Perché è importante che i pazienti
ulteriori studi, vari ricercatori potrebbe essere differente. La Quali e quanti allora? quello di ridurre il numero di deces- Erano pazienti giovani? guariti vadano a donare il plasma?
hanno segnalato un effetto posi- possibilità di raccogliere il pla- Sembra appurato che la glico- si, cosa avete notato man mano che Il protocollo è stato attivato il 17 C’è un arco di tempo in cui è necessa-
tivo in termini di riduzione della sma mediante procedura di pla- proteina S (spike) presente sulla la sperimentazione procedeva? marzo e si è concluso l’8 maggio. rio sottoporsi al prelievo per evita-
carica virale, della risposta in- smaferesi con rapidità ed effica- membrana virale svolga un ruo- Quali sono stati i primi risultati otte- I pazienti arruolati dovevano re che svaniscano i benefici di que-
fiammatoria alle citochine e del- cia, mettendolo immediata- lo determinante nell’ingresso nuti? rispettare alcuni criteri e cioè sto tipo di terapia?
la mortalità. mente a disposizione del pa- del virus nella cellula bersaglio. La mortalità, in quel periodo, avere più di 18 anni, il tampone Il plasma ottenuto da donatori
ziente che ne abbia necessità, Essa rappresenta anche il prin- secondo il ministero, si attestava positivo, un distress respirato- convalescenti dopo infezione da
Come è nata l’idea? rappresenta in questo momento cipale antigene responsabile tra il 13 e il 20% e l’obiettivo dei rio, ovvero difficoltà di respira- Covid-19 è una risorsa limitata,
Questa strategia è stata utilizza- una possibilità terapeutica ulte- dell’induzione di risposta im- ricercatori era verificare se la zione tali da necessitare suppor- e per questo preziosa, che si può
ta fin dall’inizio del secolo scor- riore e, ad oggi, non esistono mune nell’ospite. Il professor terapia con plasma iperimmune to di ossigeno o necessità di in- raccogliere in una finestra tem-
so ma ha ricevuto un crescente studi in letteratura che ne dimo- Baldanti ed i ricercatori coinvol- riducesse la perdita di vite uma- tubazione, ma anche una radio- porale stretta. La Lombardia è
interesse nella terapia della strino la fattibilità e l’efficacia ti hanno quindi disegnato lo stu- ne. Hanno sperimentato che, grafia al torace positiva che mo- sicuramente la Regione che è
Mers, nella influenza aviaria nell’ambito dell’epidemia mon- dio ipotizzando che, l’induzione utilizzando questa tecnica del strasse la polmonite interstizia- stata colpita in maniera massiva
(H1N1 e H5N1), nella Sars e nella diale di SARS-CoV-2. di sufficienti livelli di anticorpi plasma, la mortalità si è ridotta le bilaterale, nonché caratteri- e con un alto numero di infetti
infezione da Ebola. Non sono neutralizzanti, trasferiti passi- al 6%. In altre parole, da un de- stiche respiratorie tali da far ricoverati. Pertanto, la raccolta
ancora stati approvati né un vac- Quali sono stati i primi step? vamente al paziente affetto, cesso atteso ogni 6 pazienti, se preoccupare il clinico sulle loro del plasma e il suo bancaggio
cino né una terapia antivirale I ricercatori hanno quindi scrit- avrebbero dovuto favorire la ne è verificato uno ogni 16. Con- condizioni. L’arruolamento dei diventano obiettivo a breve ter-
specificamente rivolta al tratta- to un protocollo di ricerca sotto- neutralizzazione del virus, pre- temporaneamente, i ricercatori pazienti ha interessato sia Pavia mine, con la speranza di non
mento del Covid-19, per cui l’as- posto al Comitato Etico lo scor- venire l’ulteriore infezione delle constatavano che anche gli altri che Mantova, con un paziente doverlo usare, ma nella possibi-
sistenza del paziente grave si so 17 marzo. Alla base di questo cellule bersaglio, quindi ridurre parametri subivano migliora- proveniente da fuori regione lità di averlo a disposizione qua-
basa principalmente sulla tera- studio abbiamo già detto che c’è la carica virale e ridurre la seve- menti considerevoli, i valori del (Novara). Sono stati in tutto 46, lora nella fase due si presentasse
pia di supporto. Varie opinioni l’immunizzazione passiva, cioè rità della malattia, andando a distress respiratorio migliora- tutti avevano necessità di ossi- una recrudescenza della malat-
di esperti sul controllo dell’infe- la somministrazione di plasma misurare tre obiettivi: riduzione vano entro la prima settimana geno e sette erano intubati». tia.
zione suggeriscono l’utilizzo di che contiene anticorpi specifici della mortalità a breve termine e i tre parametri fissati per l’in-
plasma da convalescente nei ca- contro il coronavirus. Ma la pri- in terapia intensiva, migliora- fezione erano diminuiti in ma- Qual è stato il segnale che vi ha fatto Che cos’è la banca del plasma ipe-
si di pazienti critici in cui i presi- ma domanda che il professore mento dei parametri respiratori niera altrettanto importante. capire che con l’utilizzo del plasma rimmune sulla quale sono state con-
di terapeutici alternativi si di- Fausto Baldanti (direttore del- e miglioramento dei parametri stavate andando nella giusta dire- centrate le speranze in questa pan-
mostrino inefficaci o controin- l’Unità di Virologia del San Mat- legati alla infiammazione. Quanto è durata la sperimentazione zione? demia che ha segnato per sempre
dicati. teo) si è posto è: quali? E poi: e quanti pazienti sono stati coinvol- Ovviamente, i segnali incorag- il nostro Paese?
quanti? L’obiettivo a inizio pandemia era ti? Avevano sintomi particolari? gianti che ci arrivavano dai pa- La banca del plasma iperimmu-
Quando avete iniziato a parlare di ne, annunciata dal presidente
questa sperimentazione? Fontana e dall’assessore Galle-
Il 22 febbraio, giorno in cui è ra, nasce dalle considerazioni
stata decretata la zona rossa nel che ho appena illustrato. In tutte
Lodigiano, al San Matteo aveva- le nostre Asst, e precisamente
mo ricoverati tre pazienti in nei servizi di immunoematolo-
Rianimazione, tra cui il giovane gia e medicina trasfusionale, po-
paziente 1, e 8 pazienti in Malat- trà essere effettuata, in sicurez-
tie Infettive. Al 10 marzo erano za, da parte dei soggetti guariti
stati accettati in pronto soccor- una donazione di plasma, secon-
so 430 pazienti Covid positivi e do le indicazioni che la struttura
avevamo effettuato 174 ricoveri, regionale di coordinamento di
con 35 dimessi e 24 deceduti. Regione Lombardia darà a tutte
Quando è stato scritto il proto- le Asst.
II LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Coronavirus Gli effetti e gli scenari


L’esperto Se risulto positivo al test siero- sierologico non avendo anticor- neurologico. Ecco no, io preferi- durata dell’immunità sono
logico, quindi ho gli anticorpi, pi può ancora essere aggredito, rei non ammalarmi». scarse (nessuna patente di
Chi ha gli anticorpi può esultare? posso stare più sereno? C’è
addirittura che si augura di
però è di sicuro più sano...».
E ha spiegato meglio il senso
«Poi certo capisco - riprende
- che essere positivi al test
immunità in caso di test positi-
vo, insomma, come non si
«No, negativo vuol dire più sano» avere questo risultato. Il viro-
logo Fabrizio Pregliasco ha
della sua affermazione: «Il
virus oltre che la polmonite può
sierologico possa in qualche
modo rassicurare, per la pre-
stancano di ripetere gli esperti
anche in queste ore, ndr). E
risposot così: «Ma, insomma, lasciare segni e conseguenze senza nell’organismo di una superare il Covid indenni non è
chi risulta negativo al test anche gravi. A livello cardiaco, difesa. Però le certezze sulla così semplice».

«Dopo forme gravi di Covid


ripercussioni sugli organi»
La malattia. I medici iniziano a conoscere meglio le conseguenze del virus
Polmoni e cuore, ma non solo, possono subire danni anche importanti
Il Covid è una malat- tessuto cardiaco. La conse-
tia di sistema, non danneggia guenza è anche un aumento
solo i polmoni, ma può lascia- di infarti e ictus.
re dei segni su tanti organi. A
chi quasi spera di risultare L’effetto sui vasi
positivo al test degli anticor- «Può verificarsi un danno
pi, ha risposto senza esitazio- miocardico acuto sia come
ni il virologo Fabrizio Pre- conseguenza diretta del virus
gliasco: sempre meglio esse- – dice Daniela Albonico,
re completamente sani e non specialista dell’unità di Ria-
aver nemmeno incrociato il bilitazione cardiologica di
coronavirus. Villa Aprica – oppure per la
Contrarre il virus infatti risposta infiammatoria sca-
significa non soltanto ri- tenata dall’organismo, ma
schiare di sviluppare la pol- anche per il marcato incre-
monite interstiziale, ma an- mento della domanda di ossi-
che andare incontro a molti geno da parte delle cellule
altri pericoli secondari dai cardiache non soddisfatta dai
quali riprendersi non è facile. polmoni attaccati dall’infe-
La malattia scatena un’in- zione. L’aumentata coagula-
fiammazione potente, una ri- bilità del sangue, a causa
sposta data dal nostro corpo sempre dello stato infiam-
per combattere l’infezione matorio, induce a trombosi,
che è però spropositata e pro- non solo a livello del cuore e
voca a sua volta dei seri dan- dei polmoni, ma anche dei
ni. Sicuramente a livello re- vasi periferici. A volte la pro-
spiratorio, ma non solo. gnosi si aggrava per la malat-
tia ex novo, più spesso con
L’apparato respiratorio I medici stanno studiando gli effetti del virus sull’organismo delle patologie preesistenti».
«La tempesta infiammatoria Alcuni studi hanno parlato
va ad insediarsi negli alveoli garantire l’ossigenazione». organi. Respiro e scambi re- di possibili problemi a livello
dove avvengono gli scambi Dipende dall’impatto, dal spiratori a parte sotto attacco neurologico. Infine, diversi
respiratori – spiega Anna singolo caso, dalle condizioni risulta soprattutto il cuore e pazienti affetti sempre in
Maspero, già primario della dalla persona, ma la fibrosi a il sistema vascolare. L’ecces- maniera grave da coronavi-
Pneumologia del Sant’Anna – livello polmonare può essere siva risposta infiammatoria rus hanno anche sviluppato
l’esito è una fibrosi, diciamo cronica e progressiva. generata dall’organismo crea l’anemia, quindi l’insuffi-
che lascia delle cicatrici. Così Accertare scientificamen- una cascata di reazioni che cienza del numero di globuli
il polmone avrà un danno te con delle prove dimostrate affaticano la coagulazione rossi che trasportano l’ossi-
permanente. La fatica sarà che il Covid lascia delle cica- del sangue. Aumentano dun- geno ai tessuti.
maggiore nei pazienti che già trici durature nel nostro cor- que i grumi, fenomeni quali In questi giorni gli ospeda-
avevano una malattia sotto- po è un lavoro che richiede la trombosi e le embolie. I va- li, passata l’ondata più crude-
stante, una bronchite croni- tempo e studi approfonditi. si si spezzano. Sono queste la le dell’epidemia, stanno rico-
ca per esempio. Superato il Le osservazioni nelle terapie prime vere causa di morte. verando diversi pazienti gua-
Covid dunque servirà fare intensive degli specialisti pe- Dei ricercatori statunitensi riti, divenuti negativi, senza
degli stretti follow up per rò hanno già messo sotto alla sostengono che il Covid de- più Covid, ma con delle com-
controllare l’apparato respi- lente d’ingrandimento delle termina un rischio di miocar- plicanze causate proprio dal Soccorritori in azione a Como
ratorio e verificarne la fun- possibili compromissioni diti, vasculiti, aritmie cardia- virus. FOTO BUTTI

zionalità. E, ove necessario, della funzionalità di diversi che, con danni irreparabili al S. Bac.

Dai reni al fegato, fino al cervello vengono usati ad alto dosaggio


per trattare i pazienti positivi
nelle corsie ospedaliere posso-
no risultare nel tempo tossici
no già sulle riviste scientifiche i
primi articoli pubblicati che
suppongono che questi danni
al cervello siano provocati dal-

Sono molte le possibili complicanze ed essere difficilmente smaltiti


dal corpo. Il cervello non rima-
ne affatto immune dall’infezio-
ne da Covid.
l’eccessiva risposta immunita-
ria data dal corpo per combat-
tere il virus. Una forte infiam-
mazione che nel tempo lascia
Tanti rischi insufficienze renali. Un blocco sulla più grande ghiandola secondario alle medicine usate Gli specialisti comaschi in traccia, con il decadimento co-
dei due filtri del nostro corpo la umana. «Circa il 20-30% dei per combattere la malattia. Po- campo neurologico hanno os- gnitivo che avanza e fa emerge-
Con il Covid rischiano cui causa potrebbe essere l’al- soggetti con malattia da coro- co sappiamo ancora della even- servato nei pazienti una scia di re difficoltà di attenzione e di
anche fegato, reni e cervello. terazione della coagulazione navirus ha un danno al fegato – tuale azione negativa del Covid encefaliti, mieliti, neuropatie memoria. Ci sono stati addirit-
Dialisi e trapianti di rene sono del sangue scatenata dal virus. spiega Giancarlo Spinzi, ex sul decorso delle malattie del- periferiche causate proprio dal tura casi di epilessia? «Non c’è
dei fattori di rischio per chi Una rivista di medicina in- primario della Gastroenterolo- l’apparato gastrointestinale virus. Le ripercussioni del Co- nessuna prova scientifica che
contrae il coronavirus. C’è una glese ha evidenziato come mol- gia del Valduce - in genere non come l’epatite cronica da virus vid in ambito cerebrale più no- l’infezione da Covid possa ma-
maggiore probabilità che la ti pazienti da Covid abbiano grave, che si manifesta con in- B o C, la cirrosi epatica, i tumori te sono la perdita dell’olfatto, nifestarsi con crisi epilettiche
malattia crei complicanze. I re- sviluppato un aumento della cremento di alcuni enzimi nel gastrici o quelli intestinali, le anosmia. Ma ci sono altre sin- in assenza di altri sintomi - dice
ni però, così hanno osservato bilirubina, un contenuto della sangue chiamati transaminasi. malattie infiammatorie croni- dromi concomitanti, come la Marco De Curtis, direttore
gli specialisti nefrologi al lavo- bile, al pari della aminotransfe- L’aumento di questi enzimi che dell’intestino come la coli- nevralgia del trigeminio, l’en- del dipartimento di Epilettolo-
ro nei reparti Covid, sono stati rasi, un enzina del fegato. Dun- può essere causato dal virus, te ulcerosa e la malattia di cefalopatia emorragica, alla gia dell’Istituto Besta – recenti
attaccati dalla malattia anche que non è impossibile che ci si- che è stato trovato a livello del- Crohn». Dunque anche le tera- febbre e alla polmonite si ag- affermazioni riportate ai me-
da sani, con un aumento delle ano delle ripercussioni anche le cellule del fegato, ma anche pie, le medicine e i farmaci che giungo quadri deliranti. Ci so- dia sono fuorvianti». S. Bac.
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 III

Anna Maspero (pneumologa) Giancarlo Spinzi (gastroenterologo)


«L’esito può essere una fibrosi. La fatica sarà maggiore nei «Circa il 20-30% dei soggetti con malattia da coronavirus
pazienti che già avevano una malattia sottostante, una ha un danno al fegato, in genere non grave. Sappiamo
bronchite cronica per esempio. In questi casi dev’esserci un ancora poco della eventuale azione negativa del Covid
monitoraggio costante da parte dello specialista» sul decorso delle malattie dell’apparato gastrointestinale»

L'INTERVISTA MASSIMO PUOTI. Primario del reparto di Malattie cade assolutamente nel periodo
estivo.
infettive dell’ospedale Niguarda di Milano Allora ad agosto tutti al mare?
Le teorie possono darci elementi
di ottimismo, ma non abbiamo

«PIÙ BASSA LA MORTALITÀ


conferme solide.

Allora a settembre altro lockdown?


Dipende da tanti fattori, fare le

IL CALDO? SOLO IPOTESI»


previsioni è un azzardo.

Forse nel frattempo siete diventati


più bravi nelle cure?
Mi farebbe piacere dirlo. Alcune
terapie tentate hanno offerto dei
buoni risultati, ma i termini di
SERGIO BACCILIERI paragone sono ancora numerica-
mente scarsi. I casi trattati sono
alano i ricoveri, le terapie ancora troppo pochi. Dalla metà

C intensive si svuotano. Di-


minuiscono i decessi e i
contagi sono più conte-
nuti. Diversi esperti e virologi so-
stengono che il virus abbia perso
di marzo certo l’approccio è cam-
biato e speriamo sia migliorato.
Anche i medici di base a casa han-
no seguito meglio i loro assistiti.

potenza, che sia meno virulento Insomma niente evidenze..


e che l’arrivo dell’estate ci salverà, È cambiata la malattia, non il vi-
almeno per una stagione, dall’epi- rus, la mortalità si è ridotta. Ma
demia. la cautela è d’obbligo. Di sicuro il
lockdown ha salvato parecchie
Professor Massimo Puoti, primario vite, il sacrificio degli italiani ci ha
del reparto di Malattie infettive del- evitato di piangere altre migliaia
l’ospedale Niguarda, che evidenze di morti.
scientifiche sicure e certe esistono
relativamente a queste teorie? Adesso ci restano le complicanze?
Dal nostro punto di vista l’unica Il Covid è una malattia sistemica
osservazione sicura che possiamo Il dottor Massimo Puoti, primario al Niguarda che scatena una grande infiam-
accertare è la mortalità intrao- mazione, con conseguenze anche
spedaliera. Con un numero di pa- non ne abbiamo. Ci sono tante e Ma anche le chiusure totali per diver- zio dell’epidemia una maggiore gravi da studiare. Sul fegato sicu-
zienti trattati che ha superato il diverse teorie, questo sì. Alcune se settimane avranno inciso... vicinanza con la Cina, il primo ramente, ma ci sono sviluppi an-
migliaio possiamo dire che i de- più plausibili, altre meno convin- È l’effetto del lockdown. Un’altra epicentro. C’è un filo diretto tra che cerebrovascolari, dunque
cessi dal picco dell’inizio di marzo centi. Che il virus in questi due ipotesi infatti è che la chiusura i due luoghi con una quantità possibili ictus e attacchi ischemi-
sono diminuiti statisticamente in mesi possa avere subito una mu- totale delle attività sociali e, alme- enorme di contatti. Eppure i re- ci. Con percentuali basse, ma ci
maniera sensibile.È una discesa tazione in termini genetici a mio no in parte, quelle economiche port filippini sulla mortalità sono sono. Ci sono strascichi neurolo-
che è indipendente dalle variabili, parere è una delle ipotesi meno abbia determinato una minore quasi carta bianca. Ne avremo gici, stress e trombosi ai vasi san-
quindi dall’età delle persone e probabili. Non ci sono segni, non circolazione del virus.È’ dunque contezza quando verrà fatto uno guigni, vasculiti. Ai polmoni l’in-
dalle patologie pregresse. È noto abbiamo registrato cambiamenti l’agire di una misura preventiva, screening sulla popolazione est fezione lascia delle cicatrici, dob-
che all’inizio dell’epidemia mori- nell’agente patogeno tali da giu- l’effetto dell’azione del conteni- asiatica con i test sierologici per biamo capire se rimediabili.
vano con più facilità gli anziani stificarne un’attenuazione. mento. Così se prima negli ospe- individuare gli anticorpi creati
che avevano già delle malattie dali entravano tutti, con una dal corpo in risposta all’infezione. Come valutare i danni lasciati dal Co-
croniche alle spalle. Adesso non Altre ipotetiche spiegazioni? grande pressione sui servizi di vid?
più. La vicinanza con la classica in- soccorso e sui reparti di urgenza, Tutta una questione di caldo e di fred- Stiamo aprendo degli ambulatori
fluenza. Alcuni studi sostengono nel corso delle settimane c’è stata do? “post Covid”. Tanti ospedali fa-
E di quanto la mortalità da Covid è che in Lombardia il Covid è arri- una forte selezione lasciando nel Il freddo, è un fatto, predispone ranno lo stesso. Dobbiamo richia-
calata in ospedale? vato praticamente insieme ai vi- tempo più spazi e posti letto. Sal- le vie respiratorie ad una minore mare i pazienti per controllare il
Non abbiamo ancora pubblicato rus influenzali. Il picco influenza- vo la ragionevole latenza. difesa lasciando campo libero ad decorso, vedere se hanno una
le analisi definitive, ma il dato si le tradizionale nella nostra regio- una maggiore aggressività delle funzione polmonare ridotta, se il
è all’incirca dimezzato. Oggi ab- ne si è verificato tra la seconda e Ma non sarà anche l’estate in arrivo? malattie influenzali. Il calore e respiro è abbastanza capace.
biamo la tendenza più bassa dal- la terza settimana di febbraio. Il Questa è un’altra teoria, sempre l’umidità rendono invece la carica Dobbiamo fare tanti elettrocar-
l’inizio della crisi sanitaria. coronavirus era già in azione. Po- da dimostrare. Ci sono diverse virale più bassa quando l’agente diogrammi, per capire se c’è biso-
trebbe, ma è tutto da dimostrare, osservazioni macroscopiche sul patogeno si muove nelle ormai gno di altre terapie. Tutta questa
Ma quindi è vero che il virus è diven- avere avuto un più facile accesso clima, sulle stagioni. In alcuni Pa- famose goccioline, goccioline che gente potrà essere guarita dal
tato debole? grazie al lavoro dei suoi colleghi, esi caldi l’aggressività della malat- si seccano prima. Basti pensare punto di vista virologico, il virus
Per fare delle affermazioni in dei suoi cugini. Come se l’influen- tia è stata in effetti minore. Faccio poi a quando alitiamo nell’aria è stato sconfitto, non c’è più. Ma
campo medico servono delle cer- za classica avesse aperto le porte l’esempio delle Filippine. Una na- fredda, la nuvola rimane a lungo ha ci sono ancora molte ferite da
tezze scientifiche. Al momento all’epidemia che ne è seguita. zione che ha di certo avuto all’ini- sospesa, cosa che, invece, non ac- approfondire e da medicare.

OSPEDALE VALDUCE RISPONDE

FASE 2. Dal 18 maggio riapre il reparto di degenza infantile, dopo l’emergenza Covid-19

Pediatria del Valduce ai tempi del Coronavirus


La Pediatria del Valduce è tor- malarsi hanno manifestazioni condo i dati dell’Istituto Supe- e febbre; diarrea, raffreddore navirus. 3) negli adulti alcuni
nata operativa lunedì 18 Mag- cliniche decisamente più sfu- riore di Sanità (ISS), aggiornati e stanchezza nel 10% dei casi; recettori favoriscono maggior-
gio. Nel periodo di massima mate rispetto agli adulti. Ne al 13 Maggio, dei 29.525 deces- difficoltà respiratoria in meno mente la penetrazione del virus
intensità di pandemia l’ospe- parliamo con il Dottor Daniele si dovuti a COVID-19, sono 3 i del 2% dei casi pediatrici. Ra- nelle cellule.“ In considerazione
dale Valduce, rispondendo alla Merazzi, Primario: “ il rischio in- morti in età pediatrica (nella ramente i bambini necessitano della riduzione della pressione
necessità di richiesta di assi- fettivo, per i bambini, è sovrap- fascia 0-9 anni e portatori di al- di ricovero ospedaliero”. Non è della pandemia la pediatria del Daniele Merazzi
stenza ai pazienti affetti da CO- ponibile a quello della popola- tra patologia complessa). A fine chiaro perché i bambini si am- Valduce torna alla normalità”
VID-19, ha orientato la più parte zione generale (10-15% anche Aprile dei 200.000 positivi regi- malino meno. Diverse sono le conclude Merazzi “inoltre si derà alle prestazioni pediatri-
delle risorse sanitarie in questo nell’esperienza dei pronto soc- strati in Italia: 1.478 (1,5%) sono ipotesi formulate: 1) il sistema è attrezzata per accogliere e che urgenti attraverso percorsi
àmbito sacrificando la degen- corsi pediatrici italiani) ma con i bambini 0-9 anni; 2.511 (2.5%) immunitario dei bambini in cre- trattare anche i bambini affetti specifici in relazione ai sintomi
za dell’età pediatrica. L’attività manifestazioni cliniche poco quelli tra i 10-19 anni (nessun scita è diverso da quello degli da COVID-19 e bisognosi di ri- presentati. Saranno così sepa-
ostetrica-neonatale e di pron- specifiche e decorso benigno decesso). Le manifestazioni cli- adulti. 2) i bambini presentano covero ospedaliero. Dal Pronto rati dagli altri i pazienti con so-
to soccorso è stata comunque nella maggior parte dei casi. niche sono aspecifiche e di tipo diversi virus nelle mucose e Soccorso generale di via Santo spetto di COVID-19. In reparto
garantita. I bambini, pur avendo Tuttavia i bambini possono es- influenzale. Nella metà dei casi vie aeree che potrebbero avere Garovaglio, dopo aver effettua- si sono predisposte stanze de-
la medesima probabilità di am- sere una fonte di contagio. Se- è presente tosse, mal di gola azione competitiva con il coro- to la prima valutazione, si acce- dicate ai ricoverati COVID-19”.
IV LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Coronavirus I modi per scoprirlo

Controlli per i bambini


«I nonni sono a rischio»
I più piccoli. Il primario del Valduce: «Possono essere positivi asintomatici»
I test sono stati avviati a inizio maggio. Finora solo 26 postitivi “under 18”
Già all’inizio di mag- zione del virus». La comunica- le famiglie sono i più grandi ti – da fare sicuramente su pa-
gio l’Ats Insubria per conto del- zione di Ats è datata 5 maggio portatori di influenze e infezio- zienti a rischio, nella terza età.
la Regione ha dato la possibilità ma lo screening sui minori da ni stagionali. Soprattutto quan- Nei bambini ci sono alcune ca-
ai medici di famiglia e ai pedia- affidare a parenti o comunità è do frequentano luoghi comuni- tegorie in cui va fatto, in caso ad
tri di chiedere che venga effet- entrato in funzione solo la scor- tari, nidi e materne. Dunque è esempio di cardiopatie e nefro-
tuato il tampone sui bambini. sa settimana. Non che ottenere giusto controllarli». patie. E poi può aiutare la dia-
La possibilità è estesa anche al il tampone sia cosa semplice e A Bergamo esistono delle gnosi liberando il campo dalle
test sierologico per la ricerca rapida: le analisi sul territorio Unità speciali per la pediatria, altre influenze di stagione. An-
degli anticorpi immunizzanti. sono state poche per mesi. Al- medici anti coronavirus che che se, a dire il vero, ormai do-
«Anche a me è capitato di avere l’inizio di maggio, comunque, i con le dovute precauzioni en- vremmo avere imparato a fare
un caso in cui sia una mamma tamponi con risultato positivo trano nelle case e visitano i casi bene un’attenta diagnosi. Que-
che un papà hanno fatto il Co- sui minori di 18 anni a Como e positivi effettuando anche il sta malattia ci ha fatto pagare
vid – racconta Daniele Lietti, provincia erano soltanto 26. tampone ai bambini. A Como un prezzo talmente alto che ci
primario del dipartimento Ma- Pochi, no? «I bambini per for- queste unità sono soltanto tre rimarrà assai bene impressa».
terno infantile dell’ospedale tuna sono solo lievemente sfio- per tutta la provincia a prescin-
Valduce – avendo poi, una volta rati dalla malattia – dice ancora dere dall’età del paziente. Con La malattia di Kawasaki
guariti, l’incombenza profes- Lietti – ci sono stati uno, due ca- la ripresa della scuole e degli Ultima parentesi, la malattia di
sionale di tornare entrambi al si drammatici sotto ai dieci an- asili a settembre sarà il caso di Kawasaki. «È una malattia in-
lavoro». ni in tutta Italia. Questo però fare il vaccino anti pneumococ- fantile sistemica auto infiam-
non significa che anche stando co e anti influenzale a tutti gli matoria che colpisce mucose,
Tanti rischi bene non possano veicolare il anziani, ma anche ai bambini? pelle, ma anche i vasi – spiega lo
E aggiunge: «Con gli asili chiusi virus infettando le altre perso- «È uno strumento di preven- specialista – e che nei casi più
il figlio piccolo doveva necessa- ne. Anzi, in genere i piccoli nel- zione importante – spiega Liet- gravi può dare infarti. È rara,
riamente essere affidato ai nel Comasco vediamo un caso
nonni. Persone anziane e, quin- all’anno. C’è comunque una cu-
di, a maggior rischio. Pur senza ra certa e farmacologica. La
sintomi, almeno visibili, il bam- causa scatenante non è nota,
bino avendo vissuto sempre ma potrebbe essere un’infezio-
con i genitori poteva essere un «Mamma e papà «I vaccini in autunno ne virale. Perciò a fronte di un
portatore della malattia ed es- aumento europeo e nazionale
sere positivo al virus. Dunque
positivi al Covid per influenza dei casi si è pensato all’associa-
prima di lasciarlo in sicurezza a e il bimbo dai nonni e pneumococco zione con il Covid. Ad oggi, co-
casa dei nonni è più che ragio- munque, a Como non abbiamo
nevole che venga chiesto ed ef- Test indispensabile» per chi è a rischio» contezza di nuovi casi».
fettuato il test per l’individua- S. Bac.

COOP LOMBARDIA RISPONDE

SMARTFOOD. Coop Lombardia e IEO insieme per un progetto comune


Colazione: meglio
Alimentazione e stile di vita dolce o salata?
In Italia siamo abituati ad una co- zione è un buon punto di parten-

per un invecchiamento attivo lazione dolce, poco saziante. La


scienza invece preferisce quella
salata, o quantomeno non trop-
za ma non basta perché spesso
si finisce per consumare pasti
mattutini troppo sbilanciati, ric-
po dolce, non sempre accettata chi prevalentemente di zuccheri
Coop Lombardia volentieri da tutti. Il consiglio è semplici e grassi vegetali. È il
Fantasia estiva di raggiungere un compromes- caso delle classiche colazioni a
Gli errori più comuni
che gli over65
di cereali so tra i due estremi per otte- base di fette biscottate e mar-
nere una colazione completa. mellata, cornetto e cappuccino
non devono commettere Ingredienti per due persone: 160 La colazione è uno dei pasti più o tè con i biscotti. La scienza si
g di cereali misti (riso integrale, importanti della giornata: si è è interrogata molteplici volte se
grano saraceno, avena), 30 ml di osservato attraverso vari studi sia meglio iniziare la giornata
Prosegue la collaborazione tra olio extravergine di oliva, 1 spicchio che chi salta la colazione ripetu- con una colazione dolce oppure
Coop Lombardia e IEO (Istituto d’aglio, 4 zucchine, 1 peperone, 15 tamente, rispetto a chi la consu- salata. Ciò che emerge, e sem-
Europeo di Oncologia di Milano) pomodorini, qualche foglia di basili- ma con regolarità, incontra una bra ormai largamente confer-
per SmartFood, programma co, sale q.b., una spolverata di pepe, difficoltà maggiore a perdere e a mato, è che una colazione con
di scienze della nutrizione e peperoncino a piacere, 1 cucchiaio di controllare il proprio peso. Que- una buona quota di proteine,
comunicazione. Coop offre sui aceto. sto perché saltando la colazio- non per forza salata, sazia più a
banchi i migliori prodotti, IEO Preparazione: Mettere in un tega- ne, si favorisce il fenomeno dello lungo, migliora l’andamento gli-
spiega come combinarli per un Fondamentale l’esercizio fisico ed una dieta sana me con acqua fredda i cereali e cuo- “snacking”, in italiano “spizzica- cemico e la secrezione di insuli-
corretto stile di vita. cere per assorbimento verificando mento”, ovvero la ricerca ed il na. Quest’ultima, se presente in
Alimentazione e attività fisica qualitativamente da quella del g di petto di pollo o di un vaset- sulle confezioni i tempi di cottura ed consumo di merendine, bibite o eccesso, ostacola la perdita di
sono infatti i principali attori giovane o dell’adulto, anche se to di yogurt greco. È importante il rapporto di acqua necessario; in al- alimenti fortemente energetici, peso. Esempi di colazione equili-
dell’invecchiamento, a tutte le il bisogno in energia diminui- ricordarsi di bere molto, spe- ternativa è possibile lessarli e, a fine fuori pasto. Si spiana inoltre la brata possono essere spremuta
età. Diversi studi scientifici af- sce. Il mantenimento di errate cialmente quando si pratica at- cottura, raffreddarli sotto un getto di strada alla fame e a pranzo, o a d’arancia, pane integrale tostato
fermano che l’adozione di un abitudini alimentari, unito alla tività fisica, combinando anche acqua fredda corrente. Lavare e ta- cena, diventa difficile il controllo con ricotta e noci oppure yogurt
modello alimentare di tipo me- gliare a dadini le verdure di stagione.
riduzione del movimento, sono i un blando esercizio aerobico, sulla quantità e qualità del cibo bianco con fragole, mandorle e
Scaldare in una padella un cucchiaio
diterraneo e di uno stile di vita motivi principali per cui proprio come la camminata, con atti- assunto. Fare tutti i giorni cola- un caffè.
di olio extravergine di oliva con uno
attivo, possano rivelarsi utili nella terza età si ha un tasso di vità di mantenimento della for- spicchio d’aglio, aggiungere le ver-
non solo per abbassare il rischio sovrappeso e di obesità parti- za muscolare. «Un’attenzione dure, saltarle con sale, pepe, pepe-
delle principali patologie cro- colarmente elevato. particolare va infatti alla pre- roncino, basilico, coprire e lasciar
niche del nostro tempo come I livelli di assunzione di riferi- venzione della riduzione della cuocere per 15-20 minuti; sfumare
diabete, malattie cardiovasco- mento di energia scendono di massa muscolare progressiva, con un cucchiaio di aceto a fine cot-
lari, tumori, ma addirittura nel qualche centinaio di calorie a tipica negli over 65, l’esercizio tura. Unire il mix di cereali e far in-
contrastare il declino cognitivo partire dai 60 anni, mentre au- fisico regolare e un corretto saporire. Togliere dal fuoco, condire
legato all’invecchiamento. Sal- menta di poco l’apporto protei- apporto di proteine servono con due cucchiai di olio extravergine
vo specifiche necessità dettate co che corrisponderebbe, per proprio a questo» aggiunge la d’oliva e con qualche foglia di basili-
dalla presenza di patologie o un uomo di 70 kg circa, ad un dottoressa Lucilla Titta, coordi- co fresco.
fattori di rischio, l’alimentazio- incremento di 10-15 g di protei- natrice del Programma Smar- Altre ricette su
ne degli over65 non differisce ne al giorno, l’equivalente di 50 tfood di IEO. www.smartfood.ieo.it. Mousse di yogurt e noci, una colazione perfetta!
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 V

Il test della saliva: esito in pochi minuti


«La certificazione e poi verrà prodotto»
Lo studio. I ricercatori dell’Insubria hanno inventato un modo rapido per capire se si è positivi
«È semplice e sicuro». Il professore: prima sarà usato in ospedale, in seguito speriamo da tutti
Da tre a sei minuti per molecolari, necessitano del la- Covid che sani. Ogni campione
sapere se abbiamo il virus. L’uni- boratorio con tempi più lun- di saliva è stato valutato con due
versità dell’Insubria insieme al- ghi di elaborazione». Da tre a sei test: quello molecolare, condot-
l’ospedale di Circolo di Varese minuti, basta insomma qualche to dalla ricercatrice Andreina
dell’Asst dei Sette Laghi ha mes- giro dell’orologio. Occorre pen- Baj e quello sperimentale pro-
so a punto un nuovo esame rapi- sare che ad oggi il tampone, il posto dall’accademia comasca e
do per verificare la positività dei metodo più sicuro e più utilizza- varesina. Il rettore Angelo Ta-
pazienti al coronavirus. to per verificare la presenza del gliabue docente di Odontosto-
Si tratta di un test salivare e virus tramite mucose, necessita matologia ha dato il suo bene-
funziona all’incirca come un di un’analisi più approfondita. stare, le ricerche sono state co-
test di gravidanza, basta una Occorre spedire il campione in ordinate da Paolo Grossi, noto
goccia su una striscetta di carta un laboratorio attrezzato. In virologo.
assorbente dove si colorano una Lombardia in un giorno vengo-
o due bande a seconda dell’esito. no processati da 10mila a 20mila I primi prototipi
La peculiarità di questo test in tamponi. Anche gli ospedali per «Dai dati che abbiamo raccol-
fase di sperimentazione è la ve- l’esito aspettano in genere una to la sensibilità del test è risulta-
locità, la rapidità del risultato. giornata, a casa i pazienti sospet- ta alta – spiega Fasano - con mar-
Potrebbe essere prezioso in ti anche una settimana intera. gini di miglioramento già previ-
questa fase della ripartenza, per L’idea, come detto, è di Lorenzo sti per la prototipizzazione in-
controllare lavoratori, clienti, Azzi, specialista in Odontoia- dustriale». L’università dell’In-
pazienti e scovare i casi positivi, tria, che ha lavorato accanto subria ha stilato un accordo con
anche asintomatici. a Mauro Fasano, professore di la NatrixLab di Reggio Emilia e
Biochimica. La realizzazione l’azienda è già al lavoro per forni-
Come funziona dei reagenti e dei kit è avvenuta re in tempi rapidi alcuni proto-
«Il test rapido è semplice e sicu- nei laboratori dell’Insubria a tipi. L’intenzione è avviare una
ro da usare – spiega l’ideatore Busto Arsizio ed è stata seguita produzione su larga scala a costi
del test Lorenzo Azzi, ricerca- dalla ricercatrice Tiziana Albe- contenuti. Serve però prima la
tore dell’università insubrica – e rio. La sperimentazione è stata certificazione. Più rapida la stra-
consente di fare uno screening condotta nel laboratorio di mi- da che porta ad una certificazio-
immediato di primo livello della crobiologia diretto da Fausto ne sotto il controllo del medico,
popolazione. Lo scopo è di iden- Sessa all’Ospedale di Circolo di più lunga per uso autonomo. «Il
tificare i soggetti positivi, so- Varese, dove in poco più di due test sarà gestito da una figura sa-
prattutto gli asintomatici porta- settimane, dal 16 aprile al 4 mag- nitaria – dice Fasano – sperando
tori del virus. Persone da inviare gio, sono stati esaminati i cam- che poi possa essere messo a di-
successivamente ad eseguire i pioni di saliva di 137 soggetti. sposizione dei medici di base e
test diagnostici di riferimento Tutti pazienti sottoposti poi al delle persone».
che, basandosi su metodiche tampone e risultati sia affetti da S. Bac. Il ricercatore Lorenzo Azzi

Il confronto con i tamponi


dai tempi all’attendibilità
«Ma non c’è nessuna gara»
Il funzionamento «In realtà abbiamo rilevato mirate in questi casi è stato
Due analisi diverse una sensibilità pari al 93% - comunque individuato suc-
dice ancora Azzi – quindi presi cessivamente il virus anche
con lo stesso obiettivo: cento soggetti positivi il no- laddove il tampone non vede-
capire se una persona stro test individua in 93 casi il va l’agente patogeno». Se ne
è positiva al coronavirus virus nella saliva. È un buon desume ancora che è meglio il
risultato. Nei sette soggetti ri- test salivare rispetto al tam-
Tre minuti per il test manenti per la verità è stato pone. «Non sarebbe corretto,
della saliva, qualche giorno difficile rilevare la presenza sono due test diversi – rispon-
per l’esito del tampone. Ma al- del virus anche con esami più de il ricercatore varesino – di-
lora è meglio il test dell’Insu- approfonditi». ciamo che la saliva è un fluido
bria? «No, non sono due esami molto sensibile, resta una
in competizione – dice l’idea- Le differenze traccia forte del virus rispetto
tore del test salivare Lorenzo E ancora: «Di contro il nostro alle mucose naso faringee
Azzi – il tampone fa una dia- test ha una specificità più bas- prese in esame dal tampone.
gnosi molecolare, certo per sa. Ovvero oltre la metà dei ca- Infatti alcuni studi scientifici
dare un risultato ha bisogno di si rilevati erano falsi positivi. americani suggeriscono di ef-
un centro diagnostico spesso Quindi erano positivi al no- fettuare il tampone sulla sali-
molto indaffarato e non di una stro test, ma poi sono risultati va, perché è un campione più
semplice striscetta di carta. Il negativi al tampone. Atten- affidabile».
nostro test però è uno stru- zione però perché fatte le do- Per la certificazione del test
mento di screening di primo vute analisi maggiormente salivare da parte dell’Istituto Andreina Baj con il professor Mauro Fasano
livello. Serve a fotografare i superiore della sanità e del
portatori del virus, i positivi ministero della Salute ci vor- pido invece? Per l’esito basta ma la risposta anticorpale ge-
magari inconsapevoli, asinto- ranno circa due settimane, se una manciata di minuti, ma nerata dal nostro corpo con-
matici. Catturato l’alto rischio ad utilizzare il presidio saran- per i virologi si tratta di un tro il virus. La metodica è si-
serve poi comunque una con- no dei medici. Per l’autodia- esame per nulla affidabile. mile, ma la gocciolina di san-
ferma, inviando il paziente a Ha un’attendibilità gnosi i protocolli durano circa «Non rispondo dell’affidabili- Il test effettuato gue non ci dice con certezza se
fare appunto il tampone». Un un mese. tà dei test altrui – dice Azzi – siamo positivi o negativi». Se è
tampone non basta, in Lom-
del 93% mi limito a far notare che il
con la puntura per quello non ci dice nemme-
bardia la certezza diagnostica «Più sensibile Le analisi sierologiche test del siero rapido, con la sul dito no se siamo immuni o ancora
si ha con due. Ma quindi il test L’obiettivo finale insomma è punturina sul dito, è un’analisi aggredibili dal virus.
sulla saliva è meno affidabile? delle mucose» giugno. E il test sierologico ra- indiretta. Non cerca il virus, è un’analisi indiretta S. Bac.
VI LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Approfondimento La sindrome

Diagnosi spesso difficile


ma è una vera malattia
Si chiama fatica cronica
La patologia. Detta anche Cfs, è molto invalidante
Colpisce soprattutto donne, di solito intorno ai 35 anni
Lo specialista: «Costringe la persona a cambiare vita»
FRANCESCA GUIDO russo, primario della Neurolo- alcuni esami di laboratorio, in
Una fatica cronica gia del San Leopoldo Mandic particolare attraverso prelievi
persistente che non migliora di Merate e componente del di sangue che consentono di
neanche se si sta a riposo. Uno comitato scientifico dell’asso- individuare alterazioni del si-
stato di malessere che spesso ciazione Malati di Cfs Onlus stema immunitario.
non viene riconosciuto come (Amcfs) – e quindi la diagnosi è
una vera e propria malattia, di esclusione. Questo sintomo, Non c’è una cura specifica
ma che in realtà può essere il infatti, è presente in patologie La malattia colpisce in preva-
segnale di una sindrome anco- più diffuse come anemia, dia- lenza la popolazione femmini-
ra poco conosciuta e non sem- bete, influenza. Fondamentale le e l’insorgenza è intorno ai 35
plice da diagnosticare. La Cfs, per la diagnosi è la persistenza anni, interessando così giova-
sindrome da fatica cronica o dei sintomi per almeno sei me- ni adulti in età lavorativa, an-
encefalomielite mialgica, è in si». Una causa specifica, che che se sono in aumento le dia-
realtà una patologia ricono- determina questa reazione del gnosi in età adolescenziale. La
sciuta dall’Organizzazione sistema immunitario, ad oggi Cfs riduce almeno del 50% le
Mondiale della Sanità. non esiste, così come un esame attività occupazionali di chi ne
Si tratta di una problemati- strumentale in grado di dare è affetto, ha durata per lo più
ca caratterizzata da numerosi un risultato certo. Gli speciali- cronica, o comunque per pa-
sintomi invalidanti, di grado sti si concentrano così sulla recchi anni, con remissioni e
più o meno severo, che com- storia clinica del paziente e su ricadute, più o meno lunghe e prescritta una terapia steroi- sone sono costrette a cambiare zazione non fa altro che peg-
prendono febbricola, rigonfia- violente, per cui non è ancora dea. In Norvegia sono stati fat- la propria vita, non riescono ad giorare la situazione, a causa
mento o dolenzia dei linfono- stato identificato un marcato- ti dei trials con un anticorpo alzarsi dal letto – conferma il della riduzione della massa
di, dolori scheletro-muscolari, re diagnostico e non c’è cura monoclonale ma dopo un ini- neurologo -. Si tratta di situa- muscolare».
problemi di memoria e con- specifica. ziale beneficio, si sono regi- zioni che richiedono non solo La pandemia da Covid-19 ha
centrazione, mal di testa e una «I farmaci utilizzati dipen- strati importanti effetti colla- un approccio di tipo farmaco- reso necessaria una riflessione
spossatezza che accompagna Sintomi simili dono dai sintomi che presenta terali». logico, ma anche riabilitativo. sulla sindrome, non solo per-
anche il più banale gesto quo- il singolo paziente – aggiunge Una delle indicazioni che vie- ché questi pazienti sono tra
tidiano.
ad altre malattie Lorusso – possono essere Conseguenze pesanti ne data a questi malati è di fare quelli a rischio, ma anche per-
«La fatica è un sintomo mol- Si procede somministrati integratori, La malattia può essere caratte- un minimo di attività fisica, ché è probabile che in futuro
to diffuso e associato ad altre acetilcarnitina, antivirali. Nel- rizzata da alti e bassi, ma anche sembra un paradosso, ma è im- possa aumentare il numero di
patologie – spiega Lorenzo Lo- per esclusione le fasi acute può essere anche da forme gravi. «Spesso le per- portante perché l’immobiliz- casi di fatica post-virale nelle

SMART CLINIC RISPONDE

CONGIUNTIVITE. I colliri a seconda dell’infiammazione

Occhi arrossati?
Ecco come proteggerli
L’oculista
Il dott. Cornelio:
«Sciacquarsi con l’acqua
aiuta a pulire l’occhio
in modo efficace
ma delicato»

La congiuntivite, ovvero l’in-


fiammazione della congiunti-
va, la sottile membrana che
protegge l’occhio dagli agenti
esterni, è un problema molto
frequente in questa stagione.
I motivi per cui si manifesta La congiuntivite può essere causata da infezioni o da allergie
possono essere molti e diversi
come spiega il dottor Camil- Alcune semplici regole igieni- - continua il dottor Cornelio -. In
lo Cornelio, oculista di Smart che invece aiutano a limitare tutti i casi, per attenuare il fa-
Clinic, struttura sanitaria del il rischio di congiuntiviti batte- stidio, oltre al classico rimedio
Gruppo San Donato all’interno riche o virali, che in genere si casalingo degli impacchi con la
del Centro Commerciale Cantù manifestano con forte gonfio- camomilla, sono utili colliri con
2000. re alle palpebre e secrezione azione lenitiva e rinfrescante,
«La congiuntivite è dovuta a mista a pus e che inizialmente come quelli a base di estrat-
infezioni batteriche o virali, ma riguardano un solo occhio. Tra ti naturali come camomilla,
più frequentemente per aller- queste lavare spesso le mani, eufrasia, amamelide. Se poi
gia agli acari della polvere e non toccarsi gli occhi con le il problema è causato da ec-
al polline delle piante, fumo di dita, non scambiarsi asciuga- cessiva secchezza oculare un
sigaretta, esposizione prolun- mani con chi è già stato “conta- rimedio valido sono i sostituti
gata al sole – spiega lo specia- giato”». lacrimali (le lacrime artificia-
lista -. Le strategie per preve- E se nonostante tutto ci si ri- li). Sono contenuti in flaconcini
nire questo disturbo dipendono trova con gli occhi rossi e che monodose e si mettono come
dal tipo di infiammazione: per bruciano «la terapia consiste un collirio. Infine da non tra-
le congiuntiviti allergiche, che nell’uso di colliri che, a secon- scurare nemmeno un’abbon-
coinvolgono entrambi gli oc- da del tipo di congiuntivite, dante sciacquata di acqua del
chi, la prevenzione consiste nel possono contenere antibiotici, rubinetto ripetuta 3 o 4 volte al
non entrare in contatto con la per quelle batteriche, o anti- giorno: aiuta a pulire l’occhio in
sostanza che provoca allergia. staminici per quelle allergiche modo efficace ma delicato».
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 VII

Aiuto anche psicologico


«La patologia incide
sulla qualità della vita»
Un problema sociale, spesso perché non si sentono za. Ecco perché è fondamenta-
sottostimato e sottovalutato, compresi. «La qualità della vi- le ricreare una fiducia in loro
che va a colpire studenti e lavo- ta di queste persone ha un peg- stessi e nel fatto che si può sta-
ratori. I malati di fatica croni- gioramento evidente – spiega re meglio». Non è raro, inoltre,
ca, per la gravità della sindro- Chiara Magatti, psicologa e che nel percorso di diagnosi la
me, sono spesso costretti a in- membro del comitato scienti- sindrome venga scambiata per
terrompere il proprio percor- fico Amcfs – ecco perché è im- una forma depressiva e che al
so di studi o lavorativo, con portante aiutarli a mantenere malato vengano somministra-
gravi ripercussioni sia sul pro- dei progetti di vita, delle rela- ti dei farmaci che potrebbero
getto di vita individuale, fami- zioni soddisfacenti, nonostan- avere anche effetti collaterali. L’immagine simbolo della giornata mondiale dedicata alla Cfs
liare e delle relazioni sociali. te le limitazioni della malat- Difficile trovare un equili-
Dati certi sull’incidenza in tia». brio con il proprio corpo per
Italia non ci sono, perché come queste persone. Il tempo pas-
detto la malattia è sottostima- Mantenere l’autostima sato a casa fa pensare ancora di
ta. Agenas, l’agenzia nazionale Si tratta di persone che spesso più alla fatica, con la sindrome
per i servizi sanitari di base, nel arrivano alla diagnosi dopo che è spesso caratterizzata da
2014 ha pubblicato uno studio molto tempo, con la preoccu- alti e bassi che vanno inevita-
di indirizzo. L’agenzia ha con- pazione di non sapere cosa fa- bilmente ad influire sull’umo-
dotto una ricerca di prevalenza re, con un corpo che faticano a re dei pazienti.
dal 2001 al 2010 attraverso i controllare e con il timore che
codici della scheda di dimis- ogni cosa che fanno sia quella Il ruolo della famiglia
sione ospedaliera delle varie sbagliata. «Spesso c’è la sensa- «Questa condizione crea spes-
regioni italiane per sesso ed zione di sentirsi soli – aggiunge so ansia – conferma – perché il
età al momento della diagnosi. la psicologa – di essere diversi riprogettarsi in un momento
I ricoveri per sindrome da affa- dagli altri malati perché questa in cui si sta meglio, può co-
ticamento cronico sono stati sindrome è ancora poco cono- munque nascondere il timore
in 10 anni 644, con una preva- sciuta e quindi i sintomi posso- della ricaduta. E’ importante La psicologa Chiara Magatti
lenza maggiore nelle regioni no essere sottovalutati, scam- ascoltare il malato e la sua sto-
persone colpite da coronavi- meridionali. A questi, vanno biati per pigrizia e svogliatez- ria, per farlo sentire sostenuto, senza banalizzare o colpevo- ruolo importante nella qualità
rus, che potrebbero manife- aggiunti 3.818 ricoveri per “al- lizzare e aiutarlo ad esprimere di vita dei malati di Cfs. La vici-
stare sintomi simili a quelli tro malessere e affaticamento” le emozioni senza sentirsene nanza è fondamentale. «Non
della Cfs. L’associazione con particolare prevalenza in sopraffatto, per ricostruire c’è una ricetta, se non quella di
Amcfs, presieduta da Roberta Puglia, Lombardia e Lazio. I una fiducia nel proprio corpo e un ascolto aperto e di non im-
Ardino, sta monitorando l’an- dati parlano così di una malat- in se stesso, per riattivare ri- porsi - conclude l’esperta - La
damento della situazione al- tia rara, ma come detto il som- Per i pazienti Non c’è ricetta sorse che sembravano manca- bilancia tra ti sprono e ti pro-
l’interno di una rete di gruppi
di ricerca europea denomina-
merso ad oggi è ancora consi-
stente.
non è facile se non quella re, per ripensare la malattia
come un tempo variabile, dove
teggo è molto difficile da equi-
librare, ma la famiglia è un luo-
ta Euromene, costituita da un I sintomi influiscono inevi- trovare un equilibrio dell’ascolto c’è spazio non solo per la piog- go dove se ti senti capito, puoi
progetto di collaborazione tabilmente sulla psiche dei pa- gia ma anche per il sereno». ritrovare la fiducia».
della Cost Action. zienti, che tendono a isolarsi,
con il proprio corpo e della pazienza Anche la famiglia gioca un F. Gui.
VIII LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Smart working SALUTE BENESSERE


Supplemento al numero
odierno de La Provincia
Direttore
Diego Minonzio
Redazione
Michele Sada
Mail
salute@laprovincia.it

PATOLOGIE DAVANTI AL PC

Videogiochi
Lavorare da casa e lezioni on line
Ai ragazzi serve
«Gli occhi soffrono, l’aria fresca

fate attenzione»
I più giovani
Bruciori agli occhi, la-
crimazione e mal di testa, posso-
no interessare in questi giorni
anche i più giovani alle prese da
settimane con le lezioni online.
L’attività all’aperto può essere
L’esperto. L’oculista: «Dal bruciore ai problemi di vista» utile per prevenire alcuni di-
sturbi della vista.
I consigli: buona illuminazione, pause e lacrime artificiali Il vero problema però per i
ragazzi, in particolare tra gli 8
e i 13 anni, sembrerebbe essere
FRANCESCA GUIDO perficie oculare». A questi «Arrossamento oculare, un altro. Quando si svolge l’atti-
L’emergenza da Co- sintomi di tipo visivo si ag- bruciore, ipersensibilità alla vità da vicino come per esempio
vid-19 ha improvvisamente giungono poi alterazioni luce, ma anche alterazione per la didattica on-line, ma an-
esteso la possibilità di acces- neurologiche come senso di della lacrimazione, disturbi che per i videogiochi, i bambini
so allo smart working a tan- ansia e di disagio e problemi della messa a fuoco e mal di mettono a fuoco in modo auto-
tissime categorie di lavorato- legati all’apparato muscolo- testa – aggiunge l’esperto - Di matico e mantenere questa ten-
ri. Questa situazione però ci scheletrico dovuti alle posi- solito questi sintomi si pre- Gli schermi sono i principali responsabili dei guai alla vista sione muscolare ininterrotta-
costringe a trascorrere ore ed zioni, talvolta scorrette, as- sentano dopo circa 2-3 ore di mente, senza fare pause, sem-
ore davanti a schermi di Pc e sunte per troppo tempo. lavoro e quando presenti so- faticamento continuo può po. Questa sindrome è una brerebbe essere collegato ad un
tablet con la conseguenza di no già espressione di una sof- con il tempo facilitare il ma- patologia del film lacrimale aumento della miopia.
affaticare la vista. ferenza della superficie ante- nifestarsi della miopia. dovuta ad una ridotta produ- Diversi studi internazionali,
riore dell’occhio e di uno Quindi un miope potrebbe zione o eccessiva evaporazio- inoltre, suggeriscono relazioni
Ansia, disagio e postura stress del sistema accomoda- diventarlo ancora di più, ne delle lacrime. «Fissare Pc, con l’aumento della miopia nei
«La lettura su un monitor ri- tivo». mentre un soggetto iperme- tablet e smartphone per tem- bambini e l’assenza di vita al-
sulta diversa da quella che Crisigiovanni: Rimanere davanti ad uno trope potrebbe essere affetto pi prolungati riduce l’ammic- l’aria aperta, poiché la luce del
avviene quando leggiamo un schermo per tempi prolun- da astenopia, ossia da quel camento del 40% - conclude - sole influirebbe sulla produzio-
libro – spiega Lorenzo Cri-
«I sintomi gati ed in ambienti poco illu- corredo sintomatologico che normalmente abbiamo degli ne di alcuni neurotrasmettitori
sigiovanni, oculista del cen- si manifestano minati, potrebbe anche ge- prevede lacrimazione, bru- ammiccamenti volontari probabilmente implicati nella
tro Medicantù - un’illumina- nerare un aumento dei difet- ciore, mal di testa e visione ogni 3/4 secondi, ma se siamo crescita retinica e sclerale.
zione insufficiente o troppo dopo 2-3 ore» ti refrattivi. La miopia, ad sfuocata». particolarmente concentrati È importante pertanto consi-
elevata, il riflesso sul display esempio, è trasmessa geneti- di fronte ad un Pc si riducono gliare almeno 2 o 3 ore di attività
digitale e una distanza inade- camente, ma l’ambiente e in Gli effetti del caldo ad ogni 7/10 secondi e tutto all’aperto e di limitare l’orario
guata dal dispositivo, posso- questo caso la sovraesposi- Le giornate, inoltre, iniziano ciò comporta un danno della della didattica on line che non
no causare la sindrome da vi- zione quotidiana a fattori che anche ad essere più calde e superficie oculare esposta. può essere pari a quella scolasti-
sione al computer. I disturbi stressano gli occhi, potrebbe questo può incidere sulla Un consiglio è quello di uti- ca. L’esperto raccomanda, inol-
che si manifestano possono Con il caldo favorirne la progressione. sindrome da occhio secco. Le lizzare costantemente lacri- tre, di portare i ragazzi a fare
andare da un generale senso «La luce blu emessa dagli alte temperature e l’aria con- me artificiali, prive di con- periodiche visite specialistiche
di stanchezza fino ad arriva-
e le lenti a contatto schermi – precisa Crisigio- dizionata, così come lo smog servanti, il cui scopo è pro- per cogliere quei difetti visivi
re ad infiammazioni, acute o rischio secchezza vanni - è noto interferisca e l’utilizzo di lenti a contatto, prio quello di proteggere e lu- che magari non vengono perce-
sub-acute, responsabili alla con il sistema di accomoda- come conferma l’esperto, brificare la superficie ocula- piti né dal ragazzo stesso né dai
lunga di gravi danni alla su- dell’occhio zione dell’occhio e questo af- possono favorirne lo svilup- re». genitori.

COSA FARE I BENEFICI

I consigli per evitare alla stessa distanza. Sbattere ogni


20 minuti le palpebre per una
decina di volte molto lentamente
«Lontani dall’ufficio in paesi dove lo smart working
è già una realtà da tempo, è lega-
to al risparmio del tragitto casa-

problemi di vista? permette invece di ridurre i di-


sturbi legati alla secchezza ocula-
re. Un altro esercizio antistress
potrebbe essere quello di mettere
c’è più tempo per sé lavoro.
«Anche a Como sono nume-
rose le persone che ogni mattina
si spostano verso Milano o altre
Distanza e fare pause un dito davanti agli occhi e man-
tenerlo a fuoco mentre lo si allon-
tana per poi focalizzare lo sguar-
e per la famiglia» città per andare in ufficio – dice
la psicologa – dopo questa espe-
rienza di lavoro agile molti
do su un punto sullo sfondo. Oc- avranno apprezzato la possibili-
corre poi rimettere a fuoco il dito tà di sfruttare il tempo prima
e tornare a portarlo vicino al viso. dedicato agli spostamenti, ad
L’esercizio va ripetuto almeno esempio, per alzarsi più tardi al
3-4 volte. mattino».
Importante, inoltre, armoniz- La possibilità di dedicare le
zare la luce dei dispositivi elettro- ore prima trascorse da pendola-
nici con quella ambientale. Prefe- re sui mezzi pubblici o in auto-
rire dei monitor di grandi dimen- mobile, con il rischio di uno
sioni e posizionarli ad una distan- stress legato a ritardi o traffico,
za di circa 70 centimetri, cosi che a fare attività sportiva o dedican-
gli occhi si sforzino meno.È im- dosi ai propri hobby, è un van-
portante evitare i riflessi che ren- taggio. Il minor traffico, inoltre,
dono più difficile la lettura posi- ha migliorato la qualità dell’aria.
zionando delle tende alla fine- «Altra ricaduta positiva – spiega
Il dottor Lorenzo Crisigiovanni, oculista stre, spostandosi da fonti di luce Sonia Monticelli, psicologa e psicoterapeuta – è poter organizzare il lavoro
dirette oppure applicando sem- anche in base alle commissioni
In questo periodo di la- scrizione specialistica della lente plicemente delle pellicole antiri- Sono diversi i vantaggi working non deve essere inteso della giornata, evitando così le
voro agile è possibile seguire degli è indispensabile per ridurre al flesso. Tablet, Tv e Pc emettono dello smart working. Se il lavoro solo come un’azione di welfare, ore di punta. In una prospettiva
accorgimenti in termini di pre- minimo lo sforzo accomodativo. inoltre luce blu particolarmente agile funziona, infatti, i benefici ma dovrebbe essere un libero futura, in termini di organizza-
venzione della salute dei nostri La semplice regola dei 20/20/20 dannosa per l’occhio. Per evitare sono di un miglior equilibrio tra contratto tra lavoratore e impre- zione famigliare, il vantaggio
occhi, anche con una ginnastica aiuta a rilassare i muscoli dell’oc- conseguenze anche in questo ca- vita professionale e privata. sa, dove i benefici devono essere può essere legato alla possibilità
specifica, come spiega l’oculista chio. L’esperto consiglia così ogni so il consiglio è di concedersi del- «Molti hanno conosciuto per entrambe le parti. Questo di un genitore di dividere con
Lorenzo Crisigiovanni. 20 minuti di distogliere lo sguar- le pause, pur considerando che questa tipologia di lavoro come anche in vista del futuro». l’altro il portare i figli a scuola».
La prima cosa da fare però, se do dallo schermo ed osservare un oggi le normali lenti trasparenti misura di contenimento sanita- Per i lavoratori i benefici sono Studi recenti dimostrano bene-
si usano gli occhiali, è quella di oggetto a circa un metro distanza degli occhiali possiedono filtri ria in uno stato di emergenza – soprattutto in termini di qualità fici per le aziende, con alcune
essere certi di lavorare con mo- per 20 secondi. Il disturbo è dato contro i raggi Uva e luce blu, con spiega Sonia Monticelli, psico- di vita. Un effetto positivo, con- realtà che hanno registrato an-
delli adatti a correggere il proprio infatti dallo sforzo di accomoda- protezione del 100%. loga e psicoterapeuta -. Gli studi fermato anche da ricerche fatte che un aumento di produttività.
difetto visivo: un’adeguata pre- zione dell’occhio sempre a fuoco F. Gui. però dimostrano che lo smart prima dell’emergenza Covid-19 F. Gui.
Economia 19
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

La scheda

Tamponi dopo i test Le regole


i test e i costi

«Le nostre imprese


in azienda

vanno sostenute» La delibera


Regione Lombardia, con delibera
Sicurezza. Aram Manoukian presidente Confindustria n. 3131 del 12 maggio 2020, ha for-
nito indicazioni sull’utilizzo dei
«Diverse aziende hanno scelto di fare i sierologici, test sierologici.

ma nessuno “tampona” i lavoratori risultati positivi» Luoghi di lavoro

COMO se perlomeno in via potenziale.


ENRICO MARLETTA In questo senso, posto che non
Una premessa: «Non danno una patente di immuni-
è mia intenzione né lanciare tà né una diagnosi alternativa
accuse, né sollevare polemi- ai tamponi, i test sierologici ci
che». E un messaggio: «L’obiet- dicono però se siamo venuti o I test sierologici sia rapidi che con
tivo è offrire una collaborazio- meno in contatto con il Covid metodica CLIA o ELISA o equiva-
ne vera alle istituzioni affinché attraverso appunto l’indivi- lenti devono essere effettuati
si possa unire gli sforzi nel con- duazione degli anticorpi. esclusivamente in laboratori di
trasto alla diffusione del vi- Quindi chi ha il sospetto fonda- microbiologia e virologia o con se-
rus». to di essere stato vicino a un zione specializzata in microbiolo-
Ciò detto, il presidente di contagiato o ha avuto i chiari gia e virologia autorizzati e/o ac-
Confindustria Como, Aram Aram Manoukian sintomi del Covid, attraverso il creditati e/o a contratto con il SSR.
Manoukian, all’indomani della test può ricevere una informa- Questo significa che il datore di la-
giornata di confronto sulla Fa- ra contagioso. In Lombardia la zione in più. E, nel caso, sotto- voro deve far eseguire i test, an-
se Due organizzata dal consi- Regione riconosce alle perso- porsi a ulteriori accertamenti. che rapidi, da un laboratorio che
glio regionale a Lariofiere, ieri ne risultate positive ai sierolo- poi li referta; l’esecuzione del test
ha voluto puntualizzare alcu- gici un parziale rimborso dei La linea della Regione (prelievo capillare/venoso) può
ne criticità riscontrate dagli costi sostenuti per svolgere il «I test sierologici, non lo dico avvenire anche in azienda, se rite-
imprenditori che hanno scelto tampone nei laboratori privati io ma il ministero che lo ha ri- nute adeguate le condizioni da
di sottoporre i propri dipen- (solo se anche l’esito del tam- petuto in due circolari, non parte di chi lo esegue.
denti al test sierologico. pone risulta positivo). Almeno hanno nessuna valenza dia- I test sierologici indicano se siamo venuti a contatto con il virus
«Io, come qualche altro col- per il momento, tutto qui. «Ov- gnostica, ma semplicemente I costi del test
lega, ho deciso di organizzare viamente non entro nel merito epidemiologica - ha ribadito il Gli accertamenti eseguiti al di fuo-
lo screening in azienda - dice delle linee guida assunte da presidente lombardo, Attilio Orsenigo (Pd) ri del Servizio sanitario regionale
Manoukian - le persone risul- Regione Lombardia - osserva il Fontana - facciamo i test per
«La Regione non ci crede
sono a totale carico degli utenti. La
tate positive si sono messe in presidente di Confindustria cercare di capire come si è positività a test sierologico con
isolamento nella propria abi- Como – non nascondo la mia mosso il virus, ma non c’entra metodica CLIA o ELISA o equiva-
tazione ma a nessuna di loro,
purtroppo, è stato fatto il tam-
preoccupazione per i prossimi
mesi: ripartire era una necessi-
niente con la diagnosi. Ecco
perché dico che questa folle
e fa pagare i cittadini» lenti comporta la verifica della
contagiosità mediante ricerca
pone». In casi come questi, tà ed è stato giusto farlo, ora pe- corsa che pongono in essere i dell’RNA virale (tampone). Il labo-
perlomeno in Lombardia, l’in- rò si deve mettere in atto tutto privati per fare il test sierologi- Chi contesta la strategia di Regio- ratorio che offre ai singoli cittadi-
dicazione è quella di segnalare ciò che è necessario per evitare co è inutile». E ancora, sui ri- ne Lombardia sui test sierologici ni il test sierologico deve garantir-
al medico di famiglia la propria che una eventuale seconda on- tardi nell’effettuazione dei (non solo sui luoghidi lavoro) è il gli l’intero percorso compresa l’ef-
positività nella speranza che data pandemica ci costringa a tamponi: «Se potessi fare un consigliere regionale comasco fettuazione del tampone nasofa-
con una tale procedura si un nuovo lockdown. In que- milione di tamponi al giorno - Angelo Orsenigo: «Si è fatta molta ringeo in tempi rapidi; «si ricorda
sblocchi l’accesso al tampone st’ottica, credo che i corpi in- ha sottolineato Fontana - li fa- confusione, ora è stato stabilito - dice la Regione - che tale indagi-
presso le strutture pubbliche. termedi e le singole aziende, lì rei volentieri, peccato che che nel caso in cui un cittadino ne è effettuata presso i laboratori
Una speranza, non una certez- dove possono, siano chiamati manchino i reagenti. Da Roma effettui il test sierologico in identificati dalla DG Welfare». In
za. Il rischio è quello di rimane- per loro vocazione naturale a non è arrivato assolutamente regime privato e abbia un esito caso di positività del tampone na-
re costretti a casa sine die. un ruolo di responsabilità nei niente, ed è la prova che non ci positivo, rimborserà il costo del so faringeo: il laboratorio deve co-
confronti della salute pubbli- sono, perché sembrava che tampone ma solo nel caso in cui municare l’esito secondo il flusso
Posizioni diverse ca. I test sierologici sui luoghi fossimo noi a non volerli acqui- quest’ultimo risulterà positivo. Si previsto; la Ats mette in atto tutte
In Italia, come noto, l’approc- di lavoro vanno in questa dire- stare, a non volerli fare. I tam- tratta dell’ennesima prova che la Angelo Orsenigo le disposizioni di isolamento del
cio alla materia diverge da re- zione, nel caso delle aziende poni si potevano fare entro Regione non crede ai test diffusi e caso, e dei contatti individuati con
gione a regione. In Veneto chi sono un tentativo di collabora- certi limiti perché non c’erano che persevera nella strategia pagare anche il tampone. È un inchiesta epidemiologica
si è sottoposto a un test sierolo- re al di là di ciò che sono tenute i reagenti. Il commissario Ar- sbagliata: è assurdo che un citta- disincentivo bello e buono che
gico, se positivo, accede al tam- a fare a livello di protocolli di curi li sta cercando, ha fatto un dino venga punito perché non è nasconde forse la volontà di non Il costo del tampone
pone; in Toscana gli stessi test sicurezza. Penso che le impre- bando. Se troverà i reagenti ce più infettivo quando è proprio la far emergere la reale dimensione il costo del tampone viene restitu-
si fanno anche nelle aziende. Il se possano fare molto, mi au- li manderà. Per ora non ci ha Regione che, correttamente, del contagio. I cittadini e le impre- ito al cittadino nei limiti di cui alla
Gruppo Prada, ad esempio ha guro che le istituzioni sanitarie potuto mandare niente perché chiede a chi ha un test positivo di se che si assumono la responsabi- DGR n. XI/3132/2020 tramite le
siglato un accordo con l’ospe- tengano conto dei loro sforzi i reagenti non ci sono. La Re- sottoporsi anche al tampone. Il lità della propria e altrui salute, Ats che a breve disporranno di ap-
dale fiorentino di Careggi: se nell’interesse di tutti». gione Lombardia è stata quella messaggio che la regione dà ai sopperendo a una gravissima posita modulistica.
un dipendente risulta positivo A destare le maggiori preoc- che ha fatto più tamponi in as- cittadini è che se vogliono fare il mancanza di Regione Lombardia, Il costo del tampone al di fuori del
si procede a tamponare il lavo- cupazioni, va da sé, sono le per- soluto. Se avessimo potuto ne test se lo devono pagare e se nel vengono puniti due volte, nella servizio sanitario regionale è sta-
ratore per verificare se è anco- sone asintomatiche, contagio- avremmo fatti molti di più». frattempo sono guariti, si devono libertà e nella cassa contante». to fissato in 62,89 euro.

Inail e infortunio da Covid l’accusa in sede penale – si legge


ancora nella nota dell’Istituto -,
dove vale il principio della pre-
sunzione di innocenza e del-
il timore di incorrere in conse-
guenze addirittura penali.
«Considerare l’imprenditore
come responsabile in sede pena-

«Vittoria delle imprese» l’onere della prova a carico del


pubblico ministero, né in sede
civile, perché ai fini del ricono-
scimento della responsabilità
le e civile per un contagio da Co-
vid 19 sarebbe stato un errore
gravissimo – spiega Roberto
Galli, presidente di Confartigia-
Emendamento in arrivo infatti, dovrebbe trovare spazio scimento di un indennizzo a un del datore di lavoro è sempre ne- nato Como – anche per l’oggetti-
Nessun automatismo in un emendamento al Dl “Li- lavoratore infortunato con cessario l’accertamento della va difficoltà nel comprendere
quidità” in sede di conversione quelli totalmente diversi che colpa nella determinazione del- dove e quando una persona con-
tra contagio di un lavoratore oppure al decreto “Rilancio” o al valgono in sede penale e civile, l’infortunio». trae il virus: la nostra organizza- Roberto Galli CONFARTIGIANATO
e responsabilità dell’impresa futuro intervento legislativo de- dove l’eventuale responsabilità In conclusione, se un’azienda zione si è impegnata per ottene-
Esulta Confartigianato dicato alla semplificazione. del datore di lavoro deve essere rispetta il protocollo per la sicu- re questo importante risultato. rispetta la legge». L’Inail ha an-
Intanto, l’Inail ha precisato rigorosamente accertata attra- rezza, non ci saranno conse- Con la riapertura – afferma Galli che precisato, come sottolinea
Sarà inserita in una che «dal riconoscimento del verso la prova del dolo o della guenze per il datore di lavoro in – gli imprenditori hanno fatto di ancora Galli, che gli oneri per gli
norma l’esclusione della re- contagio come infortunio sul la- colpa». Secondo questa inter- caso di contagi. Su questo tema, tutto, nella grande maggioranza indennizzi erogati dall’Istituto
sponsabilità penale o civile del voro non deriva automatica- pretazione, che corregge le indi- nei giorni scorsi, si era spesa con dei casi, per rispettare scrupolo- in caso di infortunio non grave-
datore di lavoro di un addetto mente una responsabilità del screzioni circolate in preceden- decisione Confartigianato, de- samente i protocolli di sicurez- ranno neppure sulla posizione
che contrae in azienda il Covid- datore di lavoro: non si possono za, ammettere il contagiato alle nunciando a più riprese come za: è evidente quindi che la re- assicurativa del singolo datore
19, riconosciuto dall’Inail come confondere, infatti, i criteri ap- prestazioni assicurative Inail sarebbe stato complesso ripren- sponsabilità non può essere in di lavoro, ossia non ci sarà alcun
infortunio. La misura specifica, plicati dall’istituto per il ricono- non ha rilievo «né per sostenere dere l’attività delle imprese con capo ad un datore di lavoro che incremento del premio. G. Lom.
20 MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020
LA PROVINCIA

Borsa
Gli indici Gli indici dell’estero

FTSE MIB 17.034,54 -2,11% Francoforte 0,15% NY Dow Jones -1,59%


FTSE Italia All Share 18.638,29 -2,05% Tokyo 1,49% NY Nasdaq -0,54%
Londra -0,77% Bruxelles -2,17%
FTSE Italia Mid Cap 30.520,56 -2,37% Zurigo 0,24% Madrid -2,51%
FTSE Italia Small Cap 16.909,78 -1,52% Amsterdam 0,11% Hong Kong 1,89%
FTSE Italia Star 32.948,90 -2,27% Parigi -0,89% Eurostoxx 50 -0,32%

Oro e monete FTSE All Share Petrolio - WTI


Marengo italiano 280 314.5
DENARO Lettera
Marengo svizzero 278.5 314.3 19.000 18.638,29 31 31,65
Oro fino (euro/gr) 48.60 53
Argento (euro/kg) 436.40 492.95 Marengo francese 278.2 310.2 18.800 -2,05% 29 -3,48%
Londra ($/oncia) 1741.91 1742.2 Marengo belga 278.15 310.15
18.600 27
Argento Londra ($/oncia) 17.41 17.42 Marengo austriaco 278.1 310.15
18.400 25
Sterlina n.c. (ANT.73) 354.3 397.05 20 Marchi 343 392
Sterlina (POST.74) 354.3 397.05 10 Dollari liberty 730 824.1 13/05/20 14/05/20 15/05/20 18/05/20 19/05/20 13/05/20 14/05/20 15/05/20 18/05/20 19/05/20

AZIONI PREZZO VAR PREZZO VAR CAP MINIMO MASSIMO VAR% AZIONI PREZZO VAR PREZZO VAR CAP MINIMO MASSIMO VAR% AZIONI PREZZO VAR PREZZO VAR CAP MINIMO MASSIMO VAR% Obbligazioni Convertibili
MED. POND. % CHIUS. % ANNO ANNO INIZ ANNO MED. POND. % CHIUS. % ANNO ANNO INIZ ANNO MED. POND. % CHIUS. % ANNO ANNO INIZ ANNO
TITOLO PREZZO VAR PREZZO VAR CAP MINIMO MASSIMO VAR%
A Diasorin 178,327 -1,49 179,200 -3,03 10026 101,000 184,800 55,29 Nvidia 324,665 1,15 329,100 1,89 197460 181,040 329,100 58,26 UFFICIALE % CHIUS. % ANNO ANNO INIZ ANNO
Acea 16,687 -1,58 16,750 -1,35 3567 12,400 21,800 -9,16 Digital Bros 17,026 5,18 17,020 4,42 243 8,500 17,020 36,38
O
Acotel Group 2,470 -1,42 2,480 -0,80 12 2,000 3,900 -13,29 doValue 6,154 0,37 6,150 -0,81 492 4,920 12,620 -50,00 Agatos 4,75% Cv 2017-2026 77,696 1,05 77,700 0,00 508 65,010 87,076 -0,03
Olidata sosp 0,00 0,154 0,00 6 0,154 0,154 0,00
Acsm-Agam 2,037 0,07 2,090 2,45 412 1,700 2,800 4,50 E
Adidas ag 216,382 4,37 217,400 1,12 45484 171,000 315,350 -25,23 Openjobmetis 5,272 0,96 5,200 -1,52 71 4,190 8,990 -40,23 Borgosesia 5% Cv 2016- 22 97,010 0,00 97,010 0,00 373 96,000 100,990 -2,80
Edison Rsp 0,874 -0,84 0,884 -0,45 97 0,830 1,155 -14,17 Orange 10,392 0,00 10,495 0,00 27438 9,306 13,520 -20,19
Adv Micro Devices 50,010 -1,32 51,600 1,88 48854 36,870 54,660 27,08 Eems 0,099 3,43 0,095 -4,68 4 0,057 0,162 65,74
Aedes 0,802 0,64 0,787 -4,02 25 0,722 1,800 -27,47 Orsero 4,980 -0,11 4,950 -3,70 88 4,700 6,900 -22,41 Borgosesia 6% Cv 2015- 21 100,807 0,00 101,000 0,00 229 95,000 101,399 1,31
El En 19,932 1,20 19,760 -3,14 387 13,900 33,480 -40,19
Aeffe 0,926 -2,60 0,917 -3,78 98 0,770 2,030 -54,01 Ovs 0,721 -2,96 0,714 -5,24 162 0,622 2,012 -64,38
Elica 2,874 -3,50 2,850 -3,88 180 1,956 3,855 -6,86 Cdr Adv Capital 6,5 Cv 2014-19 - 0,00 - 0,00 - - - 0,00
Aegon 2,270 4,10 2,267 1,66 358 1,600 4,139 -44,63 Emak 0,593 2,36 0,576 -2,21 94 0,568 0,941 -36,84 P
Aeroporto Marconi Bo. 8,052 -0,54 8,100 0,75 293 6,570 12,120 -33,17 Enav 4,141 -0,02 4,098 -2,38 2220 3,412 -22,97 PanariaGroup
6,145 0,906 1,78 0,893 0,34 41 0,628 1,592 -41,94 Digiltal360 4,5% Cv 2017-22 100,000 0,00 100,000 0,00 200 100,000 107,000 -6,54
Ageas 30,488 0,00 30,260 0,00 71161 25,310 53,100 -43,01 Enel 6,059 2,29 6,037 1,22 61376 5,226 8,566 -14,64 Peugeot 11,640 -2,88 11,360 -6,89 10279 10,090 21,830 -47,21
Ahold Del 22,604 -0,50 22,680 0,04 2703 18,494 23,790 -0,31 Enervit 3,110 1,11 3,110 2,64 55 2,720 3,500 -8,80 Philips 40,015 1,58 40,015 1,48 38911 31,320 45,665 -8,29 Enertronica 7% CV 2017-22 43,800 0,67 43,800 0,00 461 40,000 52,130 -12,43
Air France Klm 3,791 -4,94 3,776 -5,76 1619 3,776 10,005 -61,86 Engie 9,790 -0,46 9,726 -0,88 21335 8,740 16,690 -33,32
Air Liquide 115,900 0,96 115,900 0,96 40042 99,200 140,550 -8,02 Piaggio 1,943 1,02 1,938 -0,77 694 1,432 2,860 -29,48
Eni 8,460 -0,97 8,384 -3,15 30469 6,492 14,320 -39,45
Pierrel 0,169 0,06 0,171 -0,29 39 0,114 0,189 -0,87 First Cap. 3,75% Cv 2019-26 96,831 -0,17 97,250 0,26 2333 90,010 100,862 -2,76
Airbus 55,323 5,37 54,250 -1,35 41918 48,820 139,120 -58,41 E.On 9,343 1,11 9,424 0,81 18857 7,839 11,498 -1,01
Alerion 4,839 -0,99 4,860 0,00 249 3,080 6,020 57,79 Eprice Pininfarina 1,013 -0,43 1,015 -1,46 55 0,930 1,740 -37,81
0,323 -2,15 0,327 1,24 14 0,152 0,502 -34,76 Fope 4,5% Cv 2016-2021 225,000 0,00 225,000 0,00 270 220,000 229,750 0,40
Algowatt 0,352 -3,40 0,348 -3,87 15 0,257 0,414 -13,22 Equita Group 2,298 0,71 2,290 0,00 115 2,050 2,900 -19,65 Piovan 3,724 -5,20 3,660 -6,15 196 3,320 6,070 -37,54
Alkemy 5,029 0,06 5,060 1,20 28 3,910 8,860 -42,50 Erg 16,962 -1,13 16,740 -2,56 2516 13,890 23,220 -12,90 Piquadro 1,428 2,38 1,420 0,35 71 1,255 2,470 -42,51 Invest. e Svil. 4% Cv 2016-21 96,855 0,00 96,800 0,00 677 96,000 100,500 -3,53
Allianz 156,246 3,99 156,500 2,29 71035 120,500 231,800 -28,54 Esprinet 3,981 2,15 4,050 2,02 212 2,785 5,580 -21,81 Pirelli & C 3,493 -4,06 3,451 -5,84 3451 3,058 5,346 -32,86
Alphabet cl A 1.268,596 0,22 1.270,000 -0,45 378517 967,400 1.415,600 6,19 Essilorluxottica 112,191 1,88 112,000 0,00 24422 93,260 144,650 -17,22 Piteco 6,217 0,94 6,200 1,64 114 4,540 6,800 -2,36 Piteco 4,5 Cv 2015-2020 149,417 2,13 149,250 2,02 577 138,250 157,800 4,49
Alphabet Classe C 1.272,604 0,49 1.266,800 0,80 442720 948,600 1.414,200 5,85 Eukedos 0,807 -2,89 0,845 -0,59 19 0,790 1,020 -17,16 Plc 1,198 -0,25 1,210 -0,41 31 1,110 1,695 -17,69
Amazon 2.235,971 0,30 2.265,500 1,59 1091681 1.523,800 2.265,500 37,45 Eurotech 5,733 -3,13 5,735 -2,96 204 4,200 8,760 -31,97 Poligrafica S.Faustino 5,548 1,08 5,640 3,30 6 5,150 7,850 -21,12 Prismi 5% Cv 2015-23 90,000 -3,23 91,620 1,80 800 90,000 101,600 -11,16
Ambienthesis 0,558 1,34 0,568 0,35 53 0,440 0,800 20,08 Evonik Industries AG 18,433 0,00 18,400 0,00 8574 16,630 26,930 -31,67 Poligrafici Editoriale 0,135 -1,24 0,135 -2,53 18 0,107 0,188 -28,34
Amgen 212,235 -4,49 211,200 -3,98 154107 166,180 224,400 -1,84 Exor 44,631 1,79 44,960 2,21 10835 35,680 75,760 -34,92 Siti - B&T 4% Cv 2016-2021 100,000 0,00 100,000 0,00 300 100,000 101,500 -0,45
Poste Italiane 7,421 0,68 7,404 -0,78 9670 6,144 11,510 -26,84
Amplifon 21,730 -4,51 21,940 -4,15 4967 16,320 30,140 -14,43 Exprivia 0,670 -2,27 0,668 -5,92 35 0,507 0,852 -19,61
Anheuser-Busch 38,417 -1,09 38,160 -1,60 61371 30,340 75,000 -48,38 Prima Industrie 12,676 -1,03 12,360 -4,19 130 9,500 17,620 -24,63
Anima Holding 3,322 1,02 3,400 1,13 1253 2,034 4,830 -26,12 F ProSiebenSat.1 Media SE 10,988 3,27 11,065 2,60 2421 5,954 13,940 -20,62
Apple 289,077 0,50 290,250 0,80 1499207 203,800 300,550 12,65 Facebook 196,360 -0,07 197,460 0,26 468046 132,960 201,250 7,67 Prysmian 18,010 -2,04 17,835 -4,88 4782 13,955 24,710 -17,01
Aquafil 2,972 -7,05 2,955 -6,78 127 2,700 6,560 -53,10 Falck Renewables 4,487 0,60 4,582 2,64 1335 3,404 6,185 -3,74 Puma 60,996 1,20 61,500 1,89 928 43,000 78,900 -9,89 Cambi monetari Mercato denaro
Ascopiave 3,353 -0,24 3,350 0,15 785 2,720 4,610 -12,19 Ferrari 146,690 -1,47 146,100 -2,70 28332 115,900 167,200 -1,22
Fiat Chrysler 7,572 -0,93 7,440 -4,53 11529 5,806 13,356 -43,61
R
ASML Holding 281,439 2,93 284,200 3,21 123153 189,160 292,500 7,49 CAMBI PER UN EURO QUOTAZIONE PREC. PERIODO DOMANDA OFFERTA
Fidia 3,008 -1,88 2,990 -2,29 15 2,220 4,065 -21,32 Rai Way 5,277 -1,19 5,230 -1,51 1423 4,060 6,200 -14,68
Astaldi 0,502 -4,36 0,496 -4,25 49 0,309 0,582 -11,35 Dollaro USA 1,0950 1,0832 Tassi di deposito
Astm 17,045 0,29 17,110 0,41 2404 12,380 26,960 -36,54 Fiera Milano 3,105 -0,03 3,140 -1,57 226 2,240 6,540 -42,70 Ratti 4,089 3,40 4,000 -0,25 109 3,600 7,500 -22,48
Rcs Mediagroup Yen 118,0000 116,3100 1 mese -0,5 -0,35
Atlantia 13,611 -0,95 13,565 -1,35 11202 9,820 23,030 -34,75 Fila 7,292 -3,45 7,340 -3,42 315 6,520 14,500 -48,89 0,607 0,55 0,577 -5,56 301 0,564 1,032 -42,76
Fincantieri 0,665 -4,84 0,652 -6,19 1108 0,422 0,921 -29,21 Recordati 41,694 -6,02 40,870 -8,07 8547 28,260 44,860 8,78 Dollaro Canadese 1,5251 1,5202 3 mesi -0,3 -0,15
Autogrill 4,198 -2,05 4,212 -4,05 1072 3,406 9,825 -54,86 Dollaro Australiano 1,6751 1,6736
Autos Meridionali 20,980 0,42 20,800 -0,48 91 18,100 30,700 -31,58 FinecoBank 9,988 -1,73 9,856 -3,66 6008 6,918 11,740 -7,80 Recordati opa - 0,00 - 0,00 - 27,550 27,550 0,00 6 mesi -0,22 -0,07
Fnm 0,421 -0,17 0,406 -5,58 177 0,351 0,857 -41,75 Renault Franco Svizzero 1,0633 1,0521
Avio 14,281 -0,20 14,120 -3,29 372 10,060 15,540 1,88 17,591 -3,45 17,016 -9,97 4848 14,650 42,750 -60,13 9 mesi -0,2 -0,05
Fresenius M Care AG 73,206 -0,40 73,420 -0,22 22490 56,100 77,840 9,26 Sterlina 0,8954 0,8915
Axa 15,693 1,24 15,434 -1,34 32244 12,486 25,490 -38,75 Reno De Medici 0,635 -1,18 0,630 -2,93 238 0,370 0,840 -23,45
Fresenius SE & Co. KGaA 41,007 0,51 41,110 0,76 22435 25,930 50,480 -16,91 Corona Svedese 10,5685 10,6103
Azimut 13,956 -4,23 13,930 -4,91 1996 10,700 24,270 -34,54 Reply 70,761 1,51 70,600 -0,49 2641 43,600 77,800 1,66
A2a Fullsix 0,593 0,00 0,562 0,00 6 0,485 0,760 -19,25 Corona Danese 7,4562 7,4548 Euribor 18/05
1,174 -3,02 1,161 -4,40 3639 1,000 1,896 -30,53 Repsol 8,530 0,35 8,530 0,35 13615 6,030 14,385 -39,78
Corona Norvegese 10,9153 10,9663 1 Sett. -0.518 -0.006
B G Restart 0,468 0,41 0,469 0,21 15 0,395 0,760 -25,32 Corona Ceca 27,4900 27,6100
Gabetti 0,299 -1,15 0,303 -1,94 18 0,240 0,418 4,84 Retelit 1,532 -1,28 1,538 -0,77 -3,27 1 Mese -0.478 -0.011
B Carige sosp 0,00 0,001 0,00 83 0,001 0,001 0,00 253 1,156 1,670 Fiorino Ungherese 350,3500 353,3900
B Carige Rsp sosp 0,00 50,500 0,00 1 50,500 50,500 0,00 Garofalo Health Care 4,856 2,83 4,810 0,84 394 3,705 6,080 -16,49 Risanamento 0,063 -2,91 0,062 -2,48 113 0,036 0,093 69,09 3 Mesi -0.276 -0.01
Zloty Polacco 4,5510 4,5596
B Desio Bria Rnc 2,120 -2,89 2,120 -3,64 28 2,100 2,880 -2,75 Gas Plus 1,734 -0,86 1,770 1,14 79 1,355 2,450 -26,86 Roma A.S. 0,381 -2,05 0,381 -2,18 240 0,339 0,680 -43,97 6 Mesi -0.137 -0.006
Dollaro N Zelanda 1,8004 1,8096
B Desio e Brianza 2,351 2,56 2,320 0,43 285 2,310 3,230 -8,66 Gedi Gruppo Editoriale 0,460 0,00 0,460 0,11 234 0,408 0,460 0,77 Rosss 0,525 0,00 0,525 0,00 6 0,520 0,840 -11,76 12 Mesi -0.084 -0.006
Rand Sudafricano 19,9649 19,8913
B Ifis 7,795 -3,32 7,650 -4,38 412 7,650 15,690 -45,36 Gefran 4,958 3,15 4,890 1,03 70 3,700 6,880 -28,30 Rwe 28,407 -0,25 28,360 -1,70 14844 20,800 34,350 4,19
B Intermobiliare 0,090 -0,33 0,090 -0,22 63 0,074 0,155 -23,08 Generali 12,312 -0,08 12,195 -1,77 19220 10,385 18,880 -33,70
B M.Paschi Siena 1,076 -3,06 1,042 -6,04 1188 0,998 2,110 -25,46 Geox 0,670 -2,57 0,672 -3,72 174 0,489 1,190 -43,15 S Titoli di Stato
B P di Sondrio 1,286 -2,47 1,249 -4,66 566 1,217 2,740 -40,75 Gequity 0,026 -1,50 0,026 -2,26 3 0,022 0,041 -12,75 Sabaf 9,997 -1,42 9,940 -1,09 115 9,380 14,200 -25,82
B Profilo 0,145 -2,15 0,142 -4,16 97 0,126 0,248 -36,25 Giglio group 3,080 -5,54 3,060 -3,62 56 1,485 3,820 8,13 Saes Getters 20,721 -2,05 20,900 -1,88 307 15,000 31,150 -31,14 BOT Pr.Netto Rend. BTP 01.06.2026 1,6% 101,98 1,29
B Sardegna Rsp 8,660 -0,22 8,660 -0,23 57 6,520 10,300 -8,84 Gilead Sciences 67,343 -3,07 67,290 -2,48 87876 56,400 76,970 13,74 Saes Getters Rsp 14,982 -0,12 15,000 0,00 111 11,000 19,800 -21,67 BOT 14.8.2020 (360) 100,1 0,04 BTP 15.7.2026 2,10% 104,7 1,32
B Sistema 1,208 -3,09 1,194 -4,17 96 1,000 2,140 -35,39 Gpi 7,124 -0,01 7,200 -0,55 115 4,900 8,100 -11,11 Safilo Group 0,703 1,21 0,725 4,32 200 0,577 1,152 -34,92 BOT ZC 13.03.2020 EUR - - BTP 1.11.2026 7,25% 136,46 1,37
Banca Farmafactoring 5,123 1,73 5,100 -0,39 870 4,075 6,130 -4,49 Guala Closures 6,314 -2,22 6,330 0,16 393 4,650 7,760 -13,05 Safran 79,376 1,14 79,360 1,35 33095 53,640 150,000 -42,20 BOT 29.05.2020 S (182) - 1,64 BTP 01.12.2026 1,25% 99,84 1,33
Banca Generali 22,934 -0,76 22,800 -2,31 2664 16,860 33,000 -21,27 H Saint-Gobain 24,939 0,00 25,030 0,00 13888 16,998 36,640 -31,69 BOT 12.06.2020 (364) - 0,5 BTP 01.06.2027 2,2% 105,31 1,45
Banco Bpm 1,100 -4,07 1,084 -7,31 1642 1,062 2,456 -46,55 Heidelberger Cement AG 41,729 0,65 41,720 -0,67 7823 29,400 66,380 -35,80 Saipem 2,276 -1,71 2,253 -5,34 2278 1,950 4,495 -48,28 BTP 01.08.2027 2,05% 104,43 1,45
BOT 30.06.2020 S (180) - 0,28
Banco Santander 1,888 0,42 1,844 -2,18 29765 1,844 3,945 -50,81 Henkel KGaA Vz 77,000 0,00 77,000 0,00 13719 64,600 96,260 -16,49 Saipem Rcv 43,000 0,00 43,000 0,00 0 42,000 43,000 2,38
Basf 46,039 2,93 45,430 -1,07 41938 39,500 68,980 -34,14 BOT 14.02.2020 A (368) 100,14 0,13 BTP 1.11.2027 6,5% 135,21 1,52
Hera 3,145 -0,04 3,138 -0,51 4674 2,786 4,462 -19,54 Salvatore Ferragamo 11,114 2,24 10,950 -0,09 1848 9,562 19,395 -41,60
Basicnet 3,535 0,07 3,600 1,98 220 3,040 5,550 -30,77 BOT 14.7.2020 T (90) 99,75 0,05 BTP 15.01.2027 0,85% 96,77 1,37
I Sanlorenzo 13,168 4,41 12,928 -0,17 446 9,757 17,500 -19,07
Bastogi 0,866 -1,95 0,904 6,10 112 0,812 1,170 -16,68 BOT 31.07.2020 (182) - 0,16 BTP 01.02.2028 2% 103,89 1,49
Bayer 60,301 1,49 60,450 0,32 46204 47,405 78,180 -15,62 I Grandi Viaggi 0,769 1,85 0,760 1,33 36 0,600 1,365 -41,76 Sanofi 87,609 1,35 86,900 -0,89 114319 71,720 94,260 -3,25
BOT 31.08.2020 S - 0,04 BTP 01.09.2028 4,75% 125,1 1,56
BB Biotech 63,287 0,09 63,900 -0,16 3540 43,950 64,000 4,75 Iberdrola 8,840 0,00 8,840 0,00 56555 8,090 11,275 -4,97 Sap 107,768 0,74 107,000 -0,76 131157 84,440 128,900 -10,85
Igd 3,354 0,74 3,320 -4,05 366 3,220 6,390 -46,45 Saras 0,731 -6,16 0,720 -9,03 685 0,707 1,474 -49,79 BOT 14.09.2020 (367) - 0,08 BTP 1.12.2028 2,8% 110,17 1,55
BBVA 2,600 0,00 2,600 0,00 17337 2,498 5,311 -48,41
Il Sole 24 Ore 0,441 -0,96 0,440 -1,35 25 0,434 0,700 -33,73 Schneider Electric 82,310 BOT 30.09.2020 S (180) - 0,12 BTP 01.08.2029 3,00% 112,11 1,62
B&C Speakers 8,575 2,05 8,500 -1,39 94 7,500 14,600 -39,50 1,52 83,120 2,52 48938 67,100 104,600 -10,30
Bca Finnat 0,210 -0,52 0,210 0,00 76 0,203 0,349 -25,80 Illimity Bank 5,952 -1,47 6,000 -1,64 391 5,400 11,430 -41,23 Seri Industrial 3,258 6,80 3,355 8,58 159 1,620 3,780 104,57 BOT 14.10.2020 (366) 99,98 0,05 BTP 1.11.2029 5,25 131,8 1,64
Bca Mediolanum 5,529 0,03 5,535 -0,63 4100 4,078 9,115 -37,49 Ima 54,190 -3,19 53,650 -5,38 2318 41,980 69,350 -16,30 Servizi Italia 2,381 -0,70 2,350 -3,69 75 1,955 3,220 -21,40 BOT 30.10.2020 S (183) - 0,02 BTP 01.03.2030 3,50% 116,63 1,68
Be 1,046 -1,34 1,054 -0,75 142 0,765 1,358 -16,35 Immsi 0,336 -1,72 0,345 -0,14 117 0,305 0,608 -38,61 Sesa 44,671 -2,87 44,450 -3,16 689 30,500 56,500 -6,72 BOT 13.11.2020 A (365) 99,95 0,11 BTP 01.04.2030 1,35% 97,76 1,63
Beghelli 0,170 -1,05 -2,25 -19,44 Indel B 13,177 3,33 12,800 -1,54 75 11,700 21,800 -41,01
0,174 35 0,146 0,250 Siemens 91,969 2,74 92,660 1,37 84710 60,130 118,520 -20,67 BOT 14.12.2020 A (367) 99,95 0,07 BTP 01.08.2030 0,95% 93,53 1,68
Beiersdorf AG 91,580 0,00 91,580 0,00 23078 90,100 107,550 -14,17 Inditex 22,725 -2,25 22,700 -2,99 70748 20,470 32,090 -27,66
Infineon Technologies AG 18,033 1,20 18,604 3,33 21556 10,620 22,880 -7,90 Sit 4,246 0,00 4,260 0,00 107 4,100 7,100 -40,00 BOT 14.01.2021 (365) 99,95 0,08 BTP 01.05.2031 6% 142,01 1,79
B.F. 3,697 -1,14 3,610 -6,23 631 2,710 3,960 -7,20 Snam 4,024 0,62 4,001 -1,14 13583 3,181 5,100 -14,62
Bialetti Industrie 0,123 -2,99 0,120 -4,76 19 0,095 0,198 -38,93 Ing Groep 5,317 3,58 5,203 -1,14 10725 4,388 11,060 -51,62 BOT 12.02.2021 A (364) - 0,14 BTP 01.03.2032 1,65% 99,08 1,78
Intek Group 0,209 2,35 0,203 -2,87 79 0,196 0,314 -33,98 Societe Generale 12,412 -1,04 12,292 -5,88 7138 11,786 32,025 -60,36 BOT 12.03.2021 A (364) 100 0,17 BTP 1.2.2033 5,75% 143,16 1,95
Biancamano 0,237 1,20 0,239 2,14 8 0,182 0,297 2,14
Intek Group Rsp 0,447 0,38 0,442 -2,21 22 0,340 0,500 -1,78 Sogefi 0,823 -3,01 0,816 -3,89 98 0,644 1,608 -48,94
Biesse 8,171 -0,30 8,200 0,00 225 7,100 18,520 -44,78 BOT 14.4.2021 A (365) 99,86 0,08 BTP 01.09.2033 2,45% 106,31 1,95
Bioera 0,566 -0,84 0,558 -0,71 3 0,388 0,701 -15,95 Intel 55,010 0,02 56,170 1,50 263943 43,775 62,810 5,44 Sol 9,408 -1,57 9,280 -2,52 842 8,100 10,540 -11,62
BOT 14.05.2021 (365) 99,86 0,14 BTP 01.08.2034 5% 134,36 2,07
Bmw 49,630 1,65 50,030 -0,12 30118 37,430 74,660 -31,48 Interpump 26,800 -4,72 26,380 -6,32 2872 19,510 32,080 -6,59 Starbucks 69,294 0,00 69,280 0,00 100033 46,965 84,220 -12,46
Intesa Sanpaolo BTP Pr.Netto Rend. BTP 01.03.2035 3,35% 115,82 2,09
Bnp Paribas 28,606 2,62 28,430 -0,99 25931 24,615 54,160 -46,17 1,436 0,50 1,430 -1,47 25053 1,320 2,603 -39,08 Stefanel sosp 0,00 0,110 0,00 9 0,110 0,110 0,00
Inwit 9,645 0,16 9,650 0,52 5790 7,075 11,070 17,41 Stefanel Rsp sosp BTP 15.06.2020 0,35% 100,04 0,13 BTP 01.03.2036 1,45% 92,5 2,04
Borgosesia 0,390 0,00 0,390 -1,02 18 0,370 0,530 -16,31 0,00 72,500 0,00 0 72,500 72,500 0,00
Borgosesia Rsp 0,900 0,00 0,900 0,00 1 0,900 1,390 -34,31 Irce 1,493 -1,07 1,510 -0,33 42 1,335 1,795 -15,41 STMicroelectronics 21,944 -1,09 22,210 -0,27 20238 13,960 29,350 -7,34 BTP 01.09.2020 4% 100,9 0,05 BTP 01.09.2036 2,25% 102 2,1
Bper Banca 1,964 -2,85 1,932 -5,57 1006 1,932 4,644 -56,90 Iren 2,160 -0,38 2,140 -0,47 2784 1,770 3,106 -22,52 BTP 15.10.2020 0,2% 100,07 0,05 BTP 1.2.37 4% 124,98 2,22
Isagro 0,905 1,34 0,918 2,23 23 0,600 1,245 -26,27 T
Brembo 7,220 2,95 7,105 -0,49 2373 5,910 11,170 -35,76 BTP 01.11.2020 0,65% 100,26 0,04 BTP 01.09.2038 2,95% 109,73 2,27
Brioschi 0,068 -1,58 0,070 0,00 55 0,063 0,112 -20,23 Isagro Azioni Sviluppo 0,637 -0,73 0,648 0,93 9 0,400 0,928 -29,87 Tamburi 5,762 -2,40 5,710 -3,22 982 4,545 7,330 -16,28
BTP 01.03.2021 3,75% 102,69 0,07 BTP 01.08.2039 5% 141,5 2,33
Brunello Cucinelli 27,811 1,02 27,500 -0,43 1870 23,800 38,540 -12,86 It Way 0,937 -0,79 0,938 0,00 7 0,290 1,345 51,29 Tas 1,610 -0,06 1,585 -2,16 132 1,200 2,050 -21,14
Italgas 4,705 -2,21 4,674 -3,47 3782 4,112 6,294 -14,14 Techedge 4,206 2,98 4,180 -0,24 108 3,700 5,160 -15,90 BTP 15.04.2021 0,05% 99,98 0,07 BTP 1.3.2040 3.1% 113,3 2,34
Buzzi Unicem 16,492 1,29 16,650 0,24 2753 13,515 23,550 -25,84
Italian Exhibition 2,851 -1,02 2,840 -1,73 88 2,480 4,790 -32,38 Technogym 6,874 -1,55 6,860 -1,08 2092 5,620 12,110 -40,81 BTP 01.05.2021 3,75% 103,54 0,14 BTP 01.09.2040 5% EUR 141,44 2,39
Buzzi Unicem Rsp 9,327 0,84 9,350 -1,06 381 7,000 14,160 -32,44
Italiaonline Rsp - 0,00 - 0,00 - - - 0,00 Telecom Italia 0,354 -5,49 0,347 -8,63 5280 0,293 0,559 -37,58 BTP 01.06.2021 0,45% 100,33 0,15 BTP 15.09.2041 2,55% 114,21 1,81
C Italmobiliare 25,209 -2,28 25,000 -2,34 1063 21,584 26,200 8,39 Telecom Italia Rsp 0,360 -3,45 0,350 -8,10 2114 0,307 0,549 -35,75 BTP 1.8.2021 3,75% 104,22 0,26 BTP 01.09.2044 4,75% 140,5 2,54
Cairo Communication 1,389 -3,22 1,396 -1,69 188 1,362 2,780 -48,58 Ivs Group 6,071 0,53 6,000 -0,33 234 5,780 9,780 -31,03
Caleffi 0,746 0,36 0,750 1,35 12 0,670 1,270 -38,52 Telefonica 3,986 -7,18 3,923 -8,66 18458 3,714 6,568 -38,05 BTP 01.09.2021 4,75% 105,69 0,29 BTP 01.09.2046 3,25% 114,6 2,52
Caltagirone 2,200 0,58 2,190 -0,45 263 1,900 3,140 -24,48 J Tenaris 5,803 -4,77 5,670 -8,90 6694 4,488 10,510 -43,58 BTP 15.10.2021 2.3% 102,8 0,37 BTP 01.03.2047 2,7% 104,89 2,49
Caltagirone Editore 0,824 -0,01 0,850 -0,47 106 0,728 1,110 -22,73 Juventus FC 0,891 -6,97 0,897 -6,21 1193 0,545 1,274 -28,07 Terna 5,527 -0,94 5,500 -1,72 11055 4,712 6,786 -7,63 BTP 01.11.2021 0,35% 100,05 0,33 BTP 1.03.2048 3,45% 118 2,56
Campari 6,844 -4,09 6,742 -6,18 7832 5,535 9,070 -17,17 K Tesla 744,049 -1,88 748,400 -0,32 124898 352,050 871,000 102,13 BTP 15.12.2021 2,15% 102,87 0,37 BTP 01.09.2049 3,85% 126,51 2,6
Carel Industries 14,580 0,35 14,540 -1,76 1454 8,840 14,800 4,91 Kering 438,612 2,94 439,350 2,23 55602 366,300 612,200 -25,03 Tesmec 0,209 -2,51 0,213 -3,18 23 0,200 0,408 -46,35 BTP 01.03.2022 5% 108,07 0,47 BTP 01.09.2050 2,45% 98,99 2,55
Carraro 1,368 -2,55 1,342 -4,96 107 1,060 2,225 -39,55 K+S AG 5,411 0,00 5,480 0,00 6350 5,022 11,200 -51,07 Thyssenkrupp AG 5,099 6,85 5,200 5,33 2943 3,500 12,320 -57,59 BTP 1.3.2067 2,8% 103,4 2,71
BTP 01.04.2022 1,2% 101,33 0,51
Carrefour 12,870 1,09 12,745 0,00 8984 12,255 16,770 -16,23 Tinexta 11,150 -0,90 11,120 -0,36 525 7,280 13,780 -4,14
L BTP 15.04.2022 1,35% 101,61 0,52 BTPI Pr.Netto Rend.
Cattolica Assicurazioni 4,159 -3,58 4,090 -5,76 713 4,090 7,500 -43,74 Tiscali 0,010 -2,88 0,010 -2,86 46 0,007 0,013 -6,42
Cellularline 4,677 -1,35 4,530 -3,41 98 3,980 7,020 -35,29 La Doria 10,324 -1,56 10,160 -3,24 315 6,220 10,500 8,90 BTP 15.7.2022 1% 101,1 0,52 BTP IT 27.10.2020 100,48 0,17
Landi Renzo 0,707 5,85 0,708 2,61 80 0,368 0,930 -21,59 Titanmet 0,066 -4,71 0,065 -5,20 3 0,043 0,133 25,67
Cembre 14,016 2,80 14,000 1,82 238 13,300 24,000 -41,67 Tod’s 23,776 -3,02 23,620 -2,88 782 22,300 42,000 -42,70 BTP 01.08.2022 0,9% 100,84 0,54 BTPI 15.9.2021 2,1% 102,46 0,24
Cementir Holding 5,409 -1,54 5,410 -2,17 861 4,361 6,940 -19,54 Lazio S.S. 1,305 -0,02 1,310 -2,24 89 0,772 2,000 -13,59
Leonardo 5,463 -0,94 5,392 -3,51 3117 4,590 11,820 -48,40 Toscana Aeroporti 13,189 1,04 13,150 -0,38 245 9,600 18,650 -24,43 BTP 01.09.2022 5,5% 111,17 0,6 BTPI 15.05.2022 0,1% 98,5 0,86
Centrale del Latte d’Italia 2,520 0,15 2,500 0,00 35 1,785 2,610 3,31
L’Oreal 249,800 1,11 249,800 1,17 150483 204,700 275,700 -5,45 Total 32,741 0,15 32,680 -1,57 77511 21,350 50,620 -33,85 BTP 15.09.2022 1,45% 102,05 0,57 BTP IT 26.11.2022 101,59 0,8
Cerved Group 6,133 -0,56 6,140 -1,68 1199 4,794 9,680 -29,38
Chl sosp 0,00 0,004 0,00 7 0,004 0,004 0,00 Luve 10,964 0,64 10,600 -3,64 236 8,380 14,550 -17,19 Trevi 0,010 -2,91 0,009 -4,81 0 0,009 0,018 -33,56 BTP 01.11.2022 5,5% 111,9 0,6 BTP IT 20.04.2023 98,54 0,98
Cia 0,111 -4,47 0,111 -3,06 10 0,082 0,127 -7,50 Lventure Group 0,601 2,54 0,606 5,21 28 0,370 0,624 -2,88 Triboo 1,420 -0,38 1,405 -2,09 40 0,940 1,625 -7,87 BTP 15.1.2023 .05% 98,54 0,61 BTPI 15.05.2023 0,1% 97,6 0,93
Cir 0,399 0,38 0,397 -1,00 345 0,378 0,597 -27,55 LVMH 355,046 3,61 357,600 2,16 175202 286,950 437,550 -13,79 Tripadvisor 15,685 0,00 15,650 0,00 1971 14,790 27,720 -40,48 BTP 01.03.2023 0,95% 100,89 0,67 BTP IT 22.05.2023 98,53 0,93
Class Editori 0,114 0,97 0,114 0,00 20 0,076 0,201 -35,67 M Txt e-solutions 7,659 -0,53 7,710 -0,39 100 4,630 10,100 -20,19 BTP 15.03.2023 0,95% 100,9 0,69 BTP IT 20.11.2023 97,4 1,05
Cnh Industrial 5,231 -1,61 5,158 -4,83 7038 4,800 10,065 -47,31 Maire Tecnimont 1,394 -2,28 1,360 -5,29 447 1,360 2,698 -45,03 U BTP 01.05.2023 4,5% 111,1 0,74 BTP IT 11.04.2024 97,05 1,24
Coima Res 6,285 -0,00 6,240 -3,11 225 5,640 9,480 -29,25 Marr 12,059 -0,65 12,000 -1,96 798 10,940 21,200 -41,03 Ubi Banca 2,443 -1,54 2,437 -3,87 2789 2,206 4,323 -16,31 BTP 15.06.2023 0,60% 99,75 0,73 BTPI 15.09.2024 2,35% 105,64 1,08
Commerzbank 3,229 6,22 3,249 4,60 4069 2,880 6,748 -41,03 Massimo Zanetti Beverage 3,540 -0,97 3,550 -0,56 122 3,380 5,980 -39,42
Unicredit 6,572 2,19 6,491 -1,35 14522 6,213 14,174 -50,15 BTP 01.08.2023 4,75% 112,72 0,76 BTP IT 24.10.2024 96,45 1,29
Conafi 0,303 -2,19 0,311 0,32 11 0,258 0,338 1,97 Mediaset 1,574 -6,94 1,519 -10,17 1794 1,370 2,709 -42,89
Continental AG 80,206 2,94 80,100 1,86 16020 54,000 120,060 -30,35 Mediobanca 5,186 1,31 5,128 -1,84 4550 4,172 10,000 -47,75 Unieuro 7,404 -0,69 7,260 -6,56 145 5,170 14,420 -45,82 BTPI 15.09.2023 2,6% 105,74 0,86 BTP IT 26.05.2025 - -
Cose Belle D’Italia sosp 0,00 0,188 0,00 3 0,163 0,351 -45,98 Merck KGaA 106,718 1,51 106,550 0,19 13771 80,000 125,000 1,96 Unilever 44,852 -0,46 44,380 -2,14 76100 40,195 55,160 -14,65 BTP 1.10.2023 2.45% 105,38 0,79 BTP IT 21.05.2026 95,1 1,46
Covivio 50,677 -4,17 50,900 -5,74 4441 41,000 111,300 -50,68 Micron Technology 41,975 1,36 41,975 1,55 47991 32,165 55,760 -11,71 Unipol 3,249 1,53 3,134 -4,28 2249 2,521 5,498 -38,69 BTP 15.10.2023 0,65% 99,76 0,75 BTPI 15.9.2026 3,1% 111,41 1,24
Cr Valtellinese 0,043 0,23 0,042 -4,10 295 0,036 0,094 -40,87 Microsoft 169,800 -0,64 170,000 -0,26 1311624 128,020 173,400 20,76 UnipolSai 1,971 -5,93 1,940 -7,97 5490 1,700 2,646 -25,10 BTP 1.11.2023 9% 127,9 0,79 BTP IT 28.10.2027 93,33 1,62
Credem 4,146 -3,00 4,115 -4,30 1368 3,585 5,420 -20,71 Mittel 1,550 0,00 1,550 0,00 126 1,210 1,660 -5,49 V BTP 22.12.2023 8,5% - - BTPI 15.05.2028 1,3% 99,02 1,42
Credit Agricole 7,065 0,20 7,092 -0,70 15789 6,072 13,660 -45,24 Mittel Opa - 0,00 - 0,00 - - - 0,00
Valsoia 9,997 0,92 10,000 0,20 107 7,800 12,050 -16,67 BTP 01.03.2024 4,5% 113,29 0,94 BTPI 15.5.2030 .4% 90,27 1,44
Csp International 0,371 0,90 0,378 2,72 13 0,353 0,612 -37,42 Molmed 0,489 0,33 0,489 0,00 227 0,256 0,500 32,66
Moncler 32,484 0,31 32,240 -1,41 8328 26,000 42,720 -19,54
Vianini 0,984 0,00 1,000 0,00 30 0,970 1,140 -11,50 BTP 15.05.2024 1,85% 103,64 0,96 BTPI 15.09.2032 1,25% 96,55 1,58
D Vinci SA 78,240 1,20 78,240 0,23 46525 58,000 107,050 -21,10
Daimler 31,023 3,55 31,120 0,13 30018 21,780 50,080 -37,22
Mondadori 1,001 -0,52 0,999 -1,09 261 0,999 2,100 -51,50 BTP 01.07.2024 1,75% 103,18 1,01 BTPI 15.9.2035 2,35% 110 1,62
Mondo TV 1,851 -5,12 1,840 -5,35 63 1,110 2,700 -23,01 Vivendi 19,640 2,59 19,640 2,59 22983 17,225 26,050 -24,32 BTP 01.09.2024 3,75% 111,54 1,05 CCT Pr.Netto Rend.
D’Amico 0,100 -1,66 0,099 -2,94 123 0,066 0,153 -28,47 Volkswagen AG Vz. 131,533 2,49 132,060 0,47 27231 86,490 185,460 -23,84
Danieli & C 11,486 -0,44 11,600 0,35 474 8,540 16,920 -29,18
Monrif 0,107 4,80 0,105 2,44 16 0,093 0,154 -32,04 BTP 15.11.2024 1,45% 101,49 1,04 CCT-EU 15.12.20 E6M+0,8 100,24 0,01
Munich RE 188,564 2,04 187,500 -0,19 38701 148,000 282,100 -29,43 Vonovia SE 48,475 1,92 48,400 2,24 22554 39,020 53,500 1,00
Danieli & C Rsp 6,613 2,47 6,510 -2,11 263 5,550 10,320 -35,54 BTP 01.12.2024 2,5% 106,57 1,08 CCT-EU 15.06.22 E6M+0,55 99,29 0,54
Danone 62,631 1,19 62,300 -1,11 32010 53,220 74,340 -16,17
Mutuionline 16,038 -0,41 16,000 -1,84 640 12,460 23,100 -20,20 W BTP 1.02.2025 0,35% 96,81 1,07 CCT-EU 15.12.22 E6M+0,7 99,42 0,62
Datalogic 10,989 -0,38 11,000 0,00 643 9,000 17,410 -34,80 N Webuild 1,194 -6,01 1,173 -7,13 1047 0,692 1,653 -26,92 BTP 01.03.2025 5% 118,19 1,11 CCT-EU 15.07.23 E6M+0,7 98,91 0,72
Dea Capital 1,281 0,42 1,270 -1,24 337 0,970 1,490 -13,01 Nb Aurora 8,400 0,00 10,604 0,00 159 10,604 11,962 -11,35 Webuild Rsp 5,263 -3,21 5,200 -5,45 8 4,980 6,700 -15,45
De’Longhi 17,793 1,13 17,740 -0,56 2652 11,430 19,100 -5,89 Netflix 415,680 -0,32 414,250 -0,42 178852 281,000 416,000 42,70 BTP 15.05.2025 1,45% 101,69 1,15 CCT-EU 15.12.23 E6M+0,55 97,88 0,82
Wfd Unibail-Rodamco 47,124 -0,15 46,660 -1,54 4664 41,910 140,100 -66,67
Deutsche Bank 6,581 4,63 6,592 1,07 3763 4,904 10,250 -4,60 Netweek 0,091 -0,22 0,091 -1,08 12 0,080 0,182 -42,63 BTP 01.06.2025 1,5% 101,84 1,15 CCT-EU 15.02.24 E6M+0,75 98,06 0,94
Wiit 105,262 -3,96 105,000 -3,23 278 75,000 114,000 14,38
Deutsche Borse AG 152,400 1,53 152,400 0,93 29413 101,750 152,400 9,80 Newlat Food 4,955 -2,77 4,990 -1,38 203 3,990 6,040 -17,38 BTP 01.07.2025 1,85% 103,4 1,17 CCT-EU 15.10.24 E6M+1,1 99,01 1,3
Deutsche Lufthansa AG 8,023 2,31 7,908 -1,72 3686 7,240 16,775 -52,04 Nexi 13,883 -3,36 13,750 -4,18 8632 8,620 16,386 11,07 Z BTP 15.11.2025 2.5% 107 1,25 CCT-EU 15.01.25 E6M+1,85 101,63 1,25
Deutsche Post AG 27,701 -0,47 27,570 -0,79 33436 19,336 34,390 -19,77 Nokia Corporation 3,375 1,17 3,399 0,32 12919 2,236 4,081 2,94 Zignago Vetro 11,216 5,42 11,300 5,61 994 9,340 14,340 -11,02 BTP 01.12.2025 2% 104,42 1,22 CCT-EU 15.04.25 E6M+0,95 97,25 1,38
Deutsche Telekom 13,802 -0,48 13,540 -3,08 59052 10,800 16,716 -7,93 Nova Re 2,697 -0,52 2,590 -7,17 29 2,550 3,630 -27,04 Zucchi 1,262 0,05 1,245 -0,62 5 0,940 1,869 -33,40 BTP 01.03.2026 4,5% 117,94 1,27 CCT-EU 15.09.25 E6M+0,55 94,79 1,14
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 21

Como
REDCRONACA@LAPROVINCIA.IT Michele Sada m.sada@laprovincia.it, Barbara Faverio b.faverio@laprovincia.it, Stefano Ferrari s.ferrari@laprovincia.it,
Tel. 031 582311 Fax 031 582421 Paolo Moretti p.moretti@laprovincia.it, Gisella Roncoroni g.roncoroni@laprovincia.it

Il nodo del mercato

Protestano
gli ambulanti
Butti “apre”

Il mercato mercerie tornerà sabato:


o si allarga su viale Varese o si tra-
sferisce in parte ai giardini a lago.
Queste le due soluzioni studiate dal
Comune e spedite agli ambulanti
dopo le proteste di ieri mattina. Oggi
una decisione definitiva.
Confesercenti in mattinata con una
Barriere trasparenti tra un tavolino e l’altro, in via Cesare Cantù BUTTI Il presidio degli ambulanti ieri mattina a Porta Torre trentina di ambulanti ha manifesta-
to a Porta Torre per esprimere tutte

Fase 2: chi ci prova e chi si arrabbia


le difficoltà vissute dagli operatori
del mercato fermi da tre mesi. Già da
giorni gli operatori lamentano la
mancata ripartenza delle loro atti-
vità. Con dei video i manifestanti

I ristoratori: «Noi i più penalizzati»


hanno raccontato di essere «ormai
sul lastrico».
In accordo con le forze dell’ordine
dopo la presenza davanti a piazza
Vittoria si sono spostati simbolica-
mente sotto a Palazzo Cernezzi nel
tentativo non riuscito di incontrare
qualche amministratore. Quindi
Nuova normalità. Nel secondo giorno di apertura, saracinesche alzate per bar e negozi hanno organizzato una video chia-
mata con l’assessore di riferimento
Ancora proteste per le regole stringenti e tardive. Corteo degli operatori del mercato Marco Butti che ha promesso il mas-
simo impegno. La difficoltà di riapre
il mercato è relativa al distanzia-
ALESSIO BRUNIALTI ci sia tanta gente in giro, la città si spettare la coda per tutto (che la Impossibile, dopo tanti mesi, mento perché si approfitta della mento sociale, al posizionamento
“Senza regole chiare io è rianimata, ma a un occhio che coda sia ordinata, invece, è più dopo tanti dibattiti televisivi a chiacchiera per una fumatina, delle bancarelle. Da tempo si ricor-
non apro”. Un cartello che non non ha perso l’abitudine alla fol- difficile), accolgono la misura- tutte le ore, dopo infiniti tuto- probabilmente il metodo mi- rono varie proposte, il Pd per esten-
ammette repliche collocato sul- la non sfugge una situazione co- zione della temperatura con un rial, impossibile che non si sap- gliore per propagare impune- dere le bancarelle lungo le mura,
la vetrata de La Colombetta di munque anomala. Le strade so- sorriso, forse un po’ preoccupa- pia che devono coprire naso e mente le micidiali goccioline Forza Italia per riaprire subito ga-
via Diaz, uno dei ristoranti più no tornate a essere solo dei co- to, ed è tutto un disinfettarsi le bocca, quindi indossarle “ca- che ci han fatto tanto tremare. rantendo la sicurezza, Civitas per
noti della città murata. maschi. E non solo mancano i mani, indossare guanti che non sual” è una scelta consapevole (e Sulla ripartenza definitiva, fare a turni su più giorni.
Chiuso. Poche semplici paro- turisti, ma mancano anche tanti si aprono bene, ma alla fine è pericolosa). Si resta un po’ sbi- comunque, la prova del nove ar- Nel pomeriggio in Comune un verti-
le per interpretare un sentimen- habitué della pausa pranzo: tan- quasi tutto come prima, solo gottiti quando si vedono tre per- riverà nel fine settimana. Allora ce. «Con la consueta collaborazione
to comune a quei numerosi ri- ti restano a casa in smart scaglionati, distanziati e con le sone che parlano sicuramente a dovrebbero aprire anche i tanti abbiamo individuato due possibili-
storatori che non hanno ancora working. Alla voce “arrabbiati” protezioni necessarie. Si tratta meno di un metro di distanza, colti alla sprovvista dal premier tà realizzabili da sabato – ha spiega-
ricominciato a lavorare a pieno troviamo anche gli operatori del anche di ridistribuire il tempo, con la mascherina che penzola Conte, che ha firmato il decreto to Butti – riaprendo anche al marte-
regime. Lunedì, primo giorno di mercato mercerie, ieri in corteo anche per la spesa: ieri, in centro, da un orecchio, oppure sotto il domenica per lunedì. Per i nego- dì e al giovedì ma per tutta la giorna-
“Fase 2”, c’erano ancora porte per chiedere di poter tornare i due Carrefour (quello in via zi è una prova difficile, per i bar ta. Le bancarelle per ragioni di sicu-
chiuse e saracinesche abbassa- con le bancarelle lungo le mura. Diaz e quello in via Boldoni) ave- un percorso a ostacoli, ma per i rezza possono allargarsi su viale
te, ma ieri la situazione non è
cambiata di molto. Altri luoghi
I negozianti sono più “fortu-
nati”: devono contingentare
vano poche persone in coda e
anche i sacchetti sono tornati di n Nel fine settimana ristoranti i problemi sono dav-
vero tanti, a meno di non avere le
Varese o spostarsi in parte ai giardi-
ni a lago. Aspettiamo una risposta
storici, come il Gesumin, Il Po- l’ingresso e tenere i clienti con- dimensioni normali, abbando- la prova del nove dimensioni del Birrificio a Ca- dagli interessati a stretto giro».
modorino e Sapori di Puglia, tut- tati, ma non devono sistemare nando subito l’abitudine della merlata. Per le piccole realtà del
ti nella centralissima via Cinque tavoli a distanza sacrificando maxi spesa settimanale. Le ma- per il commercio centro storico, che contano su
«Felici che il Comune ci abbia ascol-
tato – dice Claudio Casartelli, presi-
Giornate, informano la clientela una quantità economicamente scherine non mancano più, le I comaschi tra code, un numero di coperti nettamen- dente di Confesercenti – Riflettiamo
di essere aperti solo per l’aspor- insostenibile di coperti. I coma- indossano quasi tutti, anche se te inferiore, anche all’esterno, il
to. Quale clientela? Sembra che schi si stanno abituando a ri- non sempre in modo corretto. guanti e mascherine futuro è tutto da scrivere.
per dare a breve una risposta. E co-
munque si riparte sabato». S. BAC.

Il Pd contro Landriscina pri social. Per contro, il Co-


mune di Como non ha nem-
meno una pagina Facebook e
«Silenzio inaccettabile» l’account Twitter è fermo al
febbraio 2018. Eppure duran-
te il lockdown, i cittadini co-
Comune mane il sindaco ha rinunciato stretti a casa avrebbero gradi-
Per il gruppo consiliare a comunicare con i cittadini, to degli aggiornamenti da chi
proprio mentre il Covid-19 amministra questa città».
«ha rinunciato colpiva più duramente il ter- Tocca un altro punto la
a comunicare con i cittadini ritorio di Como». consigliera Patrizia Lissi,
durante tutta l’emergenza» «Il confronto con altri sin- sempre Pd: «Abbiamo chie-
daci lombardi - prosegue Fa- sto al sindaco, responsabile
Il gruppo consiliare netti - è impietoso. Giorgio anche della salute dei cittadi-
del Pd attacca il sindaco Ma- Gori, sindaco di Bergamo, ni, dati specifici sui tamponi
rio Landriscina sulle scelte città devastata dal Coronavi- fatti nelle Rsa cittadine,
fatte nella fase dell’emergen- rus, Beppe Sala, sindaco di quanti cittadini sono stati
za e parla di «poca chiarezza una metropoli come Milano, sottoposti al test e quanti co-
sulle strategie da adottare per Davide Galimberti, sindaco maschi sono stati in isola-
la ripresa». di Varese, hanno tenuto tutti mento domiciliare, ma abbia-
Per il capogruppo Stefano regolari dirette e conferenze mo ottenuto solo risposte
Fanetti «nelle scorse setti- stampa in streaming dai pro- parziali».
22 LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

La Spesa
intelligente
dal 18 al 24 maggio 2020*
La Spesa intelligente * Per i punti vendita aperti la domenica

4,99 0,79
PETTO DI POLLO
A FETTE

al kg al kg
BANANE

9,29
-22%
/
11,99
alla cassa

GRANA
PADANO DOP
STAGIONATO
OLTRE 16 MESI
al kg

Eurospin, oltre 1100 punti vendita in Italia


Offerta valida fino ad esaurimento scorte. Le fotografie hanno valore puramente illustrativo. Descrizioni e prezzi validi salvo errori tipografici ed omissioni di stampa.
Le offerte sono limitate all’acquisto di quantitativi ad uso familiare.

eurospin.it
Como 23
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Gli architetti e le idee per Como Neurochirurgia


I medici comaschi
«Più spazio a pedoni e biciclette» operano al “Besta”
La città. Le opinioni dei professionisti nel dibattito lanciato dal giornale La riorganizzazione
Otto i pazienti operati
Cavalleri: «Marciapiedi e meno auto». Gianotti: «Ripensare i musei» nell’ospedale milanese
indicato come riferimento
Gli architetti coma- ve problema – dice Ebe Gianot- nella fase dell’emergenza
schi si stanno confrontando sui ti – perché erano già quasi de-
temi della ripartenza, per ridi- serti. Nei periodi di crisi bisogna Durante il lockdown
segnare una città a misura di pensare in grande, non limitarsi gli specialisti del Sant’Anna
Covid. Nel dibattito lanciato da a mettere due bollini per terra hanno effettuato otto inter-
La Provincia interviene anche ogni due metri e ai distributori venti di Neurochirurgia, per
la vice presidente dell’Ordine di gel per sanificare le mani. tumore al cervello o angioma,
degli architetti di Como, Elisa- L’emergenza rapida è la salute, all’ospedale Besta di Milano,
betta Cavalleri: «Bisognerà ci mancherebbe. Ma dopo anni identificato dalla Regione co-
dare più spazio alle persone - di dibattito proviamo a unifica- me centro di riferimento per il
sottolinea - non solo in ragione re la Pinacoteca e il museo Gio- trattamento delle urgenze
del distanziamento sociale. Ser- vio, rendiamo attrattiva la città neurochirurgiche oncologi-
vono più marciapiedi. La nostra puntando sulle monete romane che. Tra gli otto pazienti anche
è una città che è nata senza cam- e la Casa del fascio. Prendiamo due bambini di 12 anni. Il pri- Silvio Bellocchi
minamenti, perché aveva spazi la palazzina Uli dell’ex Asl per mario Silvio Bellocchi parla
condivisi, spazi che poi sono farne un polo creativo. È il mo- di una importane e proficua dici Covid” mettendosi in gioco
stati mangiati dalle automobili. mento ideale». collaborazione con gli speciali- come professionisti ed adat-
Dobbiamo riprenderci quei me- sti delle varie strutture lom- tandosi a svolgere una attività
tri, sottrarli al traffico. Perché se Aiutare le persone barde: «È stata creata una piat- diversa dal consueto, sotto la
i residenti, e si spera prossima- Ci sono anche opinioni molto taforma web dove ci si è incon- guida di rianimatori, infettivo-
mente anche i turisti, potessero diverse: «Temo occorra essere trati settimanalmente per con- logi e pneumologi. Sotto il pro-
utilizzare una bella ciclabile da anzitutto concreti – dice Lo- dividere i casi clinici da trattare filo professionale ed umano è
San Giovanni alla città murata renzo Degli Esposti, architet- e aggiornare gli specialisti in stata, ed è perché in parte pro-
forse non prenderebbero la to del Politecnico – la forma del- tempo reale sull’organizzazio- segue tuttora, un’esperienza
macchina. Ma dobbiamo dare le città non cambierà, l’urbani- ne delle singole strutture. Que- forte. Doveroso, quindi, il mio
loro modo di spostarsi in sicu- stica ha tempi lunghi e ci voglio- sto modello ha facilitato il per- ringraziamento a tutti loro».
rezza. Questa è l’occasione di to- no molte risorse. Le metropoli corso di cura dei nostri pazienti «Con l’avvio della riorganiz-
gliere le auto da via Borgovico Servono nuovi camminamenti, sottolineano gli architetti BUTTI continueranno a crescere, non che abbiamo potuto seguire zazione, le operazioni torne-
vecchia. Si discute da anni dello torneremo tutti in campagna. Si dalla fase diagnostica fino al- ranno gradualmente ad essere
scarso spazio in via Mentana tra ne zone usa le fioriere e i new che è ormai a buon punto, ma può lavorare sui dettagli, questo l’intervento chirurgico. Lo eseguite al Sant’Anna - conclu-
le vetrine e il mercato. Ma anche jersey per fare una pausa duran- che è già da aggiornare. Con le sì, per aiutare le persone. Ideare spostamento si è reso necessa- de Bellocchi - Fino ad allora in
via Cadorna e via Milano hanno te la passeggiata. Togliere metri persone che lavorano da casa e i appartamenti con terrazze e rio per gli esami preliminari e ogni caso continueremo a
bisogno di camminamenti». al traffico vuol dire poi restituir- mezzi pubblici quasi vuoti biso- giardini, dare modo ai ristoranti l’operazione, mentre tutta la prenderci cura dei malati e se
lo ai residenti, ma anche al turi- gna ricominciare con l’analisi di stare in piazza e ai musei di fase delle terapie successive è necessario gli interventi saran-
Una grande occasione smo, al commercio, ai ristoran- dei dati». fare mostre all’aperto. Queste stata eseguita qui da noi al San- no da noi eseguiti al Besta».
Altre città stanno censendo la ti. «La vivibilità della città passa Gli architetti si interrogano sono trovate realizzabili, che t’Anna». Oltre agli interventi neuro-
lunghezza e la larghezza dei da qui – dice l’architetto – abbia- anche sul futuro degli edifici, vanno benissimo. I grandi dise- «In tutto questo periodo chirurgici oncologici, ripren-
marciapiedi. Secondo Cavalleri mo una grande occasione per dei musei, dell’arte. «Il distan- gni in tre mesi non verranno ri- molti dei neurochirurghi della deranno gradualmente anche
c’è bisogno anche di tante nuove cambiare Como. Bisogna anche ziamento sociale nei luoghi del- toccati». mia équipe - fa sapere Belloc- le restanti attività (ernie, pato-
panchine, la gente oggi in alcu- capovolgere il piano del traffico la cultura di Como non è un gra- S. Bac. chi - si sono trasformati in “me- logie al rachide ecc.).

Peggiorano i dati I casi positivi


50
Appiano Gentile
49
Montano Lucino
Rovello Porro
17
Cirimido
Laglio
Locate Varesino

Sul Lario 13 positivi LOMBARDIA


85.481
COMO
3.646
Bellagio
Cermenate
48
Gravedona ed Uniti
Cabiate
Eupilio
Lurate Caccivio
16
Luisago
5
Caglio
Carate Urio

e quattro decessi 85.019


LECCO
3.633
SONDRIO
46
Tremezzina
Fino Mornasco
42
Menaggio
Valbrona
15
Cassina Rizzardi
Corrido
Fenegrò
Gera Lario
Lasnigo
Lurago Marinone
Albavilla Longone al Segrino Pianello del Lario
tre ieri sono stati 54. Buone
2.687 1.378 40 Ponte Lambro Proserpio
I dati Vertemate con Minoprio Vercana
Numero record di tamponi le notizie dagli ospedali, co- 2.648 1.369 Alzate Brianza
14
Olgiate Comasco 4
me accennato: 56 persone ri- Guanzate
a livello regionale coverate in meno, 8 in meno IERI LUNEDI’
37 Anzano del Parco
Capiago Intimiano 13 Argegno
Calano ancora i pazienti nelle terapie intensive. Brenna Castelmarte
IN PROVINCIA DI COMO 35
ricoverati in ospedale Venendo alla situazione Dizzasco Cucciago Colonno
Lambrugo Faggeto Lario
della provincia di Como, non % contagi/popolazione 34
12 Pusiano
Forse è eccessivo preoccupa il dato sui nuovi 0,607% Sala Comacina
Colverde San Nazzaro Val Cavargna
parlare di un nuovo campa- casi positivi, sebbene in lieve 32 Senna Comasco 3
Lipomo
nello d’allarme, anche perché aumento rispetto agli ultimi DEFUNTI 577 Solbiate con Cagno
11 Brienno
Campione d’Italia
i segnali di fiducia non man- due giorni: erano stati 4 sia 31
Carlazzo
Cerano d’Intelvi
440 San Siro
cano (calano ancora le perso- domenica che lunedì, ieri in- Alta Valle Intelvi
10
Magreglio
Como
ne ricoverate), tuttavia il bol- vece 13, dato comunque mol- 354
28 Binago
Moltrasio
Monguzzo
lettino diffuso ieri dalla Re- to lontano rispetto ai picchi Cantù
Merone Caslino d’Erba Pognana Lario
San Fermo
gione presenta dati meno delle scorse settimane. I nuo- 262 Villa Guardia
Orsenigo Ronago
tranquillizzanti rispetto ai vi tamponi positivi sono arri- Erba 9 San Bartolomeo Val Cavargna
27 Brunate Schignano
giorni scorsi. vati da Porlezza (6 casi in più) 182 Asso Carimate 2
Tornano a crescere i nuovi e Albese con Cassano (2 in Albese con Cassano 26 Limido Comasco Albiolo
casi positivi in Lombardia, più), ma anche - tutti Comuni 111 Valmorea Montorfano Barni
Mariano Comense Novedrate
sono 462 quelli emersi nelle con un solo caso in più - da 106
25
Veniano
Bizzarone
ultime ventiquattro ore, nu- Gravedona ed Uniti, Dizza- Cadorago Blessagno
Centro Valle Intelvi Figino Serenza 8 Griante
mero decisamente più eleva- sco, Domaso, Fino Mornasco 100 24 Alserio Laino
to se confrontato a lunedì e Carugo. Arosio Casnate con Bernate Bulgarograsso Livo
(175), domenica (326) e saba- Purtroppo però si registra- 84 Lomazzo Domaso Nesso
Mozzate Garzeno Plesio
to (399). Anche se va detto no sul Lario altri quattro de- Porlezza
Grandola ed Uniti Ponna
79 23
che è stato effettuato un nu- cessi, il totale delle persone Musso Zelbio
Beregazzo con Figliaro Cernobbio
mero molto più elevato di ufficialmente uccide dal Co- 21
Uggiate Trevano 1
73 7
tamponi, quasi 15mila (per la vid sale così a 577. Canzo Rovellasca
Carbonate
Faloppio Claino con Osteno
precisione 14.918), tremila in Complessivamente i casi 66 20 Maslianico Pigra
più rispetto a domenica e positivi accertati in provin- Dongo Bregnano Oltrona San Mamette Peglio
quasi il triplo rispetto a lune- cia di Como (dato che com- 55 Carugo Sorico Ponna
Lezzeno Torno Sormano
dì. prende anche le persone in Inverigo
Lurago d’Erba Valsolda
Tavernerio
Quanto ai decessi, erano seguito guarite) sono 3.646. 19 6
52
stati rispettivamente 24 e 69 In Lombardia il totale è arri- Turate Grandate Blevio
Fonte: Regione Lombardia
negli ultimi due giorni, men- vato a 85.481.
24 Como LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Maturità, caos per le commissioni Youth Bank


La scadenza
E le paritarie protestano: «Zero aiuti» per i progetti
è il 4 giugno
Fondazione Comasca
Scuola. Mancano i presidenti per l’esame di Stato, influisce la preoccupazione per il virus Gli under 25 possono
inviare una proposta
Intanto scoppia il caso degli istituti cattolici che lamentano l’assenza di sostegno da Roma con un ente non profit
e chiedere contributi
ANDREA QUADRONI de presentate è inferiore rispet-
Presidenti cercansi. A to all’anno scorso. C’è qualche L’emergenza sanitaria
meno di un mese dall’inizio dal- difficoltà, ma c’è ancora tempo, in atto non ha fermato la Youth-
la Maturità più strana mai con- arriveranno anche le domande Bank, progetto promosso dalla
cepita, a Como mancano docen- cartacee. Ottimista? La soluzio- Fondazione Comasca in colla-
ti e presidi disponibili ad accol- ne si troverà». La questione è co- borazione con Coop. Sociale
larsi la presidenza delle com- mune in tutta la penisola: nei Azalea onlus, Coop. Questa Ge-
missioni dell’esame di Stato. prossimi giorni si vedrà a livello nerazione e Fondazione Paolo
Le domande, come nel resto ministeriale cosa si sceglierà di Fagetti. A disposizione 150.000
d’Italia, al momento sono insuf- fare, magari abbassando anche euro per progetti sociali e cultu-
ficienti a coprire il fabbisogno. il requisito dei dieci anni di ser- rali realizzati da ragazzi under
In tutta la provincia le commis- vizio. 25 insieme a enti non profit del
sioni sono 92: sono obbligati a nostro territorio. I giovani inte-
presentare domanda i presidi Le difficoltà ressati a richiedere un contri-
delle superiori, mentre, è facol- Nel frattempo, nei giorni in cui i buto dovranno presentare la
tativa per i dirigenti degli istituti Governo discute il decreto e gli domanda sul bando della You-
comprensivi e i docenti delle se- emendamenti in supporto agli thBank del proprio territorio
condarie di secondo grado con istituti paritari, le scuole cattoli- (Como, Cantù, Centro Lago, Er-
almeno dieci anni di servizio di che di Como fanno sentire la ba e Olgiate Comasco). Tutte le
ruolo (va bene anche chi è in propria voce. informazioni sono sul sito no-
pensione da non più di tre anni). «Non faremo scioperi e non nunodimeno.eu e su quello del-
Ma, quest’anno, poiché le com- alzeremo la voce, ma ciascuna di la Fondazione Comasca. A cau-
missioni sono composte tutte noi sta svolgendo attività che sa dell’emergenza sanitaria il
da “interni”, molti insegnanti rendano evidente il proprio va- L’esame di maturità si svolgerà con un colloquio a scuola, niente prove scritte termine per la presentazione
sono già cooptati come commis- lore, che si riversa poi sul terri- dei progetti è stato prorogato al
sari. torio, sia sociale sia professiona- stingue il nostro collegio è “una mici alle famiglie o agli istituti, no scelto». «Non vogliamo esse- 4 giugno. I coordinatori sono di-
le», scrivono il Gallio, l’istituto scuola per la vita” dal lontano molti genitori non potranno più re trattati come un “oggetto sponibili per appuntamenti te-
Poche domande Santa Marta, il collegio Santa 1583 - ricorda padre Giovanni scegliere, loro malgrado, le estraneo” alla convivenza civile lematici con i ragazzi interessa-
Oltre a questo inghippo tecnico, Chiara e il San Carpoforo. Benaglia, rettore del Gallio – e il scuole paritarie che saranno e culturale di questo Paese. – ti per aiutarli nella compilazio-
gioca un ruolo la questione Co- «Qualche esempio? Disegni dei nostro punto di distinzione è di- quindi costrette a chiudere». conclude il Santa Chiara - vo- ne della domanda.
vid. C’è preoccupazione per il bambini, utilizzo di hashtag sui ventare un riferimento per i no- Sulla stessa linea di pensiero gliamo fare un “rumore costrut- «Molti ragazzi - spiegano i
contagio, il protocollo sanitario social media, striscioni sugli stri studenti, per le loro famiglie. il San Carpoforo: «Occorre agire tivo” affinché la nostra cura promotori - a causa dell’incer-
per lo svolgimento dell’esame si edifici scolastici e foto dimo- Ci occupiamo della crescita per- secondo ragione e avere ragioni educativa per bambini e ragazzi tezza sul futuro sono titubanti
è conosciuto solo sabato scorso, strative della vita degli Istituti». sonale, non solo di fornire un al- per agire. Animati dalla passio- a fianco delle famiglie continui a nel programmare iniziative
e molti fanno parte della fascia Oggi, alle 18, sulla pagina Face- to livello formativo. Non abbia- ne educativa, guardiamo al futu- tracciare un solco significativo pubbliche e eventi artistici-cul-
più a rischio secondo l’Inail, book del collegio Santa Chiara, mo intenzione di interrompere ro con speranza ma in questo nella storia. O ripartiamo dalla turali. Ma nel caso in cui ci sa-
quella superiore ai 55 anni. ci sarà una diretta con tante per- il nostro percorso, abbiamo bi- momento le famiglie dei nostri scuola, da questo grembo dove ranno restrizioni sarà possibile
«Al momento – commenta il sonalità del mondo scolastico sogno di un sostegno concreto». alunni hanno bisogno di soste- si entra bambini e si esce cittadi- richiedere una modifica del
provveditore di Como Roberto che si confronteranno sul tema. L’istituto Santa Marta sotto- gno per continuare a mandare i ni di uno Stato democratico, o progetto o una proroga in corso
Proietto – il numero di doman- «La promessa che contraddi- linea come «senza aiuti econo- propri figli nella scuola che han- nulla ripartirà». d’opera».
Como 25
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Sacchi e bidoni per i rifiuti


LE ALTRE NOTIZIE

Asfaltature estive
Da lunedì la distribuzione L’elenco delle vie
Vademecum. Tre sedi diverse, per evitare code e assembramenti
Ma il giorno per il ritiro varia anche in base all’iniziale del cognome
Lunedì 25 maggio co-
mincerà la distribuzione dei
kit per la raccolta differenziata
DOVE E QUANDO Per qualsiasi chiarimento o informazione
sarà attivo il numero verde dedicato

1
alle utenze domestiche e non
domestiche, contenente 50 800-437678,
sacchi trasparenti per la rac- Sede comunale di via Somigliana da lunedì a venerdì dalle ore 8 alle 20 Via Pessina è stata asfaltata nelle scorse settimane
colta dell’indifferenziato, 100 potranno ritirare: e sabato dalle 8 alle 15.
sacchi gialli semi-trasparenti Lavori pubblici Cascina Viola, via Teresa Cice-
per la raccolta degli imballaggi Dal 25 al 30 maggio gli utenti di Camerlata e Rebbio ri (tratto tra via Carloni e via
Il Comune ha reso noto
in plastica, 100 sacchi di carta Dal 15 al 20 giugno gli utenti di Breccia - Prestino Dante), via del Dos, via Ennio
un elenco delle vie
per la raccolta dell’organico. Ferrari, via Don Minzoni, via
È stato necessario predi- Dal 6 all’11 luglio gli utenti di Camnago – Civiglio – Garzola – Lora «Partenza prevista Valleggio, via Rezzonico, via
sporre e adottare delle misure Muggiò – Acquanera – Albate – Bassone - Trecallo entro il mese di giugno» Giulini, via Cigalini, via Carda-
ad hoc per consentire il ritiro no (tra i civici 45-47), via Do-
del kit con l’emergenza sanita-
ria in corso. Per poter ritirare il
kit ogni utente deve controlla-
re il calendario previsto per il
proprio quartiere di residenza
2 Scuola primaria di via Mognano
potranno ritirare:
Dall’1 al 6 giugno gli utenti di Ponte Chiasso e Sagnino
Stanno per iniziare
diversi interventi di asfaltatu-
ra finanziati dal Comune, per
un importo pari a circa un mi-
lione di euro. «La partenza -
menico Pino, via Tommaso
Grossi (tratto viale Lecco - via
Dante), via Nessi, via Oltrecol-
le. Il calendario dei lavori verrà
comunicato in seguito.
secondo un ordine alfabetico e Dal 22 al 27 giugno gli utenti di Monte Olimpino e Tavernola fanno sapere da Palazzo Cer- «Le asfaltature prosegui-
(in base ai cognomi dei titolari nezzi - è prevista entro il mese ranno con ulteriori progetti a

3
della Tari e/o intestatari della di giugno, non appena firmato cui gli uffici stanno lavorando
tessera Ecopass). Bisogna pre- il contratto». Le strade inte- - aggiungono dal Comune - te-
sentarsi nella sede assegnata Scuola di via Magenta ressate sono via Adamello, via nendo in considerazione sia le
solo nel giorno e all’ora indica- potranno ritirare: Bontempelli, via Borromini, esigenze rilevate che le segna-
ti. Dall’8 al 13 giugno gli utenti di Città turistica – Lungolario, viale Geno via Salita dei Cappuccini, via lazioni arrivate dalla città».
Il piano di distribuzione dei Sant’Agostino – Città Murata (UND) – Borgovico - Valduce – Centro
kit è articolato su 7 settimane
(dal 25 maggio all’11 luglio) in Dal 29 giugno al 4 luglio gli utenti di Caserme – Como Sole
tre sedi. Tutti i dettagli sono
nel grafico.
Per quanto riguarda invece
Madruzza Zona Borghi- San Martino – Tangenziale

Giorni e orari per tutte e tre le sedi:


Bando per universitari
la discarica, in questi giorni
l’accesso sarà ancora riservato
da lunedì
a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
dalle 15.00 alle ore 19.00
Richieste da 27 nazioni
a chi ha prenotato telefonica- sabato dalle ore 9.00 alle ore 16.00
mente. Dal 26 maggio riaprirà
per le utenze domestiche (non La distribuzione avverrà secondo il seguente criterio alfabetico Borse di studio Brasile, Argentina ed Ecuador,
ammessi i furgoni), senza ne- per fare solo qualche esempio.
cessità di prenotazione, ma LUNEDÌ MARTEDì MERCOLEDì GIOVEDì VENERDì SABATO Hanno risposto in I candidati saranno valutati
con ingresso in base all’iniziale cento da ogni parte del modo sulla base dei curricula e delle
del cognome e un massimo di A–B C–D E-F-G-H-I-J-K-L M-N O-P-Q R-S-T-U-V al bando dell’Università del- competenze trasversali e ne
W-X-Y-Z
cinque persone per volta. Lu- l’Insubria per studenti stra- saranno scelti dieci: tante so-
nedì: chiuso; martedì: 8,30 - 14 Solo per la settimana dall’1 al 6 giugno, essendo sospesa l’attività nel giorno festivo 2 giugno, nieri eccellenti uscito a fine no le borse di studio da 10mila
lettere A, B; mercoledì: 8,30 - l’ordine alfabetico sarà il seguente: gennaio. Nonostante l’emer- euro l’una, disponibili per fre-
14 lettere C, D; giovedì: 8,30 - 14 genza Covid, le domande sono quentare uno dei 37 corsi di
lettere E, F, G, H, I, L; venerdì: LUNEDÌ MARTEDì MERCOLEDì GIOVEDì VENERDì SABATO arrivate da 27 nazioni e quat- laurea triennale o magistrale
8,30 - 14 lettere M, N; sabato: tro continenti: da paesi come dell’ateneo, potendo scegliere
A–B Festivo C-D E-F-G-H-I-J-K-L M-N-O-P-Q R-S-T-U-V
8,30 - 12 e 13,30 - 17 lettere O, P, W-X-Y-Z la Germania e la Finlandia, tra quelli solo in italiano e
Q; domenica: 8,30 - 12 lettere dalla Svizzera, dall’Africa, da quelli erogati anche in inglese.
R, S, T, U, V, W, X, Y, Z.

Concorso per mini cuochi


Iscrizioni ancora aperte TRIBUNALE DI SONDRIO TRIBUNALE DI SONDRIO
Avanti i ragazzini, dalla prima FALLIMENTO R.F. 19/2016 FALLIMENTO R.F. 19/2016
L’iniziativa online AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE
elementare alla terza media. AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE
MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA EX ART. 107 L.F.
I piccoli cuochi non Come funziona la versione onli- MEDIANTE PROCEDURACOMPETITIVA EX ART. 107 L.F.
BENI IMMOBLI IN COMUNE DI LAGLIO (CO) BENI IMMOBLI IN COMUNE DI LAGLIO (CO)
possono stare lontano dai for- ne? Ogni concorrente realizzerà
La procedura avvisa la vendita immobiliare di diversi lotti (n. 14 lotti) di beni immo- LOTTO N. 12 – Autorimessa piano interrato sita in Comune di Laglio (CO) LOT-
nelli: sarebbe un’ingiustizia per un piatto a scelta libera e dovrà
bili avente ad oggetto box di varie metrature siti nel Comune di Laglio. TO N. 13 – Autorimessa piano interrato sita in Comune di Laglio (CO) LOTTO
loro, tanto più in questi tempi produrre tre contenuti. Un vi-
I box vengono venduti da un prezzo di vendita da € 18.240.= ad € 23.843.= oltre N. 14 – Autorimessa piano interrato sita in Comune di Laglio (CO) LOTTO N.
che hanno fatto scoprire più che deo (massimo cinque minuti, in 15 – Autorimessa piano interrato sita in Comune di Laglio (CO) LOTTO N. 18
mai il potere anche rigenerante cui si descrivano le fasi di prepa- IVA, importo variabile in considerazione della metratura di ciascun box – Si riman-
– Autorimessa piano interrato sita in Comune di Laglio (CO) LOTTO N. 19 – Au-
di cucinare. Così torna il concor- razione), una foto o scansione da per qualsiasi informazione al bando completo visionabile sul sito
torimessa piano interrato sita in Comune di Laglio (CO) Relativamente ai beni
so dei Minicuochi, giunto alla della ricetta scritta e un’imma- www.fallimentisondrio.com o si consiglia di contattare il Curatore, Dott. Matteo
immobili di cui ai lotti sopraindicati, si precisa che: in data 17 gennaio 2020
ventiduesima edizione. Sarà gine del piatto finito. Cruciali tre Rossi, tel. 0342/515145 e-mail: info@studiorossi.eu.
veniva formulata un’offerta irrevocabile d’acquisto, appositamente cauzionata,
online. L’iniziativa era nata da criteri: livello di difficoltà, pre- Le offerte, per tutti i lotti, dovranno essere depositate presso presso lo Studio
per l’importo di € 90.000,00.= (novantamila/00) oltre imposte. Ottenute le auto-
Aclichef e dall’intuizione e dalla sentazione del piatto, originalità del Curatore, in busta chiusa, riportante all’esterno la dicitura “Offerta di acquisto
rizzazioni ex lege, lo scrivente:
passione di Francesco Iaquin- della ricetta e del video. Entro Fallimento IMMOBILIARE PGF S.R.L.- R.F. 19/2016”, entro e non oltre le ore
DA’ AVVISO
ta, in collaborazione con l’Asso- domenica 31 maggio va caricato 12:00 del 17 giugno 2020 e saranno aperte, il giorno 18 giugno 2020 alle ore
della raccolta di eventuali offerte concorrenti, rispetto a quella già pervenuta e
ciazione Cuochi di Como e tutto sulla piattaforma Google 15:00.
sopra riportata, riguardante i beni immobili di cui al LOTTO n. 12, 13, 14, 15, 18
Camst. Drive al link che si riceverà con e 19 sopradescritto:
«Non vogliamo rinunciare ad l’iscrizione. Sarà poi una giuria Prezzo base € 90.000.=
organizzare un evento che ha da di professionisti dell’Associa- Cauzione € 9.000. =
sempre incoraggiato bambini e zione Cuochi di Como a decide- Rialzo € 2.500. =
ragazzi a cimentarsi nell’arte cu- re. Le offerte concorrenti dovranno essere depositate presso presso lo Studio del
linaria – racconta Iaquinta - Du- Il concorso è gratuito. Per in- Curatore, in busta chiusa, riportante all’esterno la dicitura “Offerta di acquisto
rante questa lunga quarantena formazioni: pagina Facebook di Fallimento IMMOBILIARE PGF S.R.L.- R.F. 19/2016”, entro e non oltre le ore
abbiamo trovato finalmente il Aclichef oppure scrivere una 12:00 del giorno 17 giugno 2020 e saranno aperte, il giorno 18 giugno 2020
tempo per sperimentare nuove mail a francesco.tamara@tin.it alle ore 15:00.
ricette o preparare artigianal- oppure contattare anche via Per informazioni visionare il bando completo sul sito www.fallimentisondrio.com
mente pietanze che normal- whatsapp 348-9214210. o contattare il Curatore, Dott. Matteo Rossi, tel. 0342/515145 e-mail:
info@studiorossi.eu.
mente compravamo già fatte». M. Lua.
26 Como LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Centri estivi, si studia un piano


CURIOSITÀ

Novità a San Giorgio


«Aperti con nuove modalità» La messa? Si prenota

U
n sistema di prenota- della domenica – racconta don
zione on line per ac- Luigi Chistolini – in modo da
Famiglie. Comune e parrocchie al lavoro, l’obiettivo è partire a metà giugno cedere in chiesa e as-
sicurarsi un posto a
allargare la possibilità di pren-
dere parte alla celebrazione a
«Il classico Grest non è fattibile, ma sforzo massimo per offrire un servizio» sedere durante le messe del sa-
bato e della domenica a San Sal-
più persone possibili. Ma la
scelta della prenotazione del
vatore e San Giorgio. Se lo sono posto si muove soprattutto nel-
Centri estivi, il Comu- gruppi, sempre con lo stesso inventati due giovani parroc- l’ottica di evitare assembra-
ne sta studiando proposte per operatore. È da prevedere la chiani, Silvia Garone e Massi- menti sul sagrato o che persone
partire a metà giugno, mentre i misurazione della febbre, una miliano Ronchetti, in questi escano di casa, magari anziane,
Grest fanno un passo indietro e sorta di triage d’ingresso, con strani tempi dell’emergenza senza avere la certezza di poter
alcuni privati già raccolgono l’arrivo e l’uscita scaglionati Covid che hanno imposto nuo- seguire la messa. E’ un sistema
iscrizioni aspettando il via libe- ogni cinque, dieci minuti. Da ve regole anche alle celebrazio- che vogliamo adottare, con lo
ra. privilegiare parchi e giardini. ni religiose. stesso spirito, anche per tutti i
Lunedì sera e ancora ieri Negli ultimi anni per altro il Al centro del progetto c’è la prossimieventicomunitariche
l’amministrazione comunale Comune ha arretrato di molto volontà di venire incontro ai si terranno in parrocchia».
ha promosso diverse riunioni la sua offerta. Fino a qualche fedeli, che possono ritornare a Don Luigi è entusiasta che la
per cercare di capire come e do- anno fa c’erano una decina di seguire la messa in chiesa ma proposta sia arrivata dai giova-
ve organizzare i centri estivi centri estivi dopo la fine delle seguendo protocolli di sicurez- ni. «Avevo paura che i parroc-
dalla metà di giugno alla luce lezioni, quindi la gestione è sta- za molto precisi. La prima mi- chiani si sentissero abbando-
delle nuove linee guida pubbli- ta demandata ad associazioni e sura da rispettare è quella del nati in questi mesi di lockdown,
cate a inizio settimana. È un cooperative esterne. L’anno distanziamento che ha ridotto non essendo consentita la pre-
servizio a cui le famiglie si ag- scorso i centri comunali erano notevolmente i numeri di ac- ghiera in presenza e in condivi-
grappano, con gli asili chiusi e i solo due. Le proposte dei privati cesso anche agli edifici di culto. sione. Invece, anche grazie alle
nonni da proteggere. «La volon- sono da sempre più numerose, SanGiorgiooggida300postine nuove tecnologie come quella
tà c’è, faremo di tutto per orga- le parrocchie poi raccolgono può garantire 90, mentre San dellostreaming,abbiamopotu-
nizzare presto qualche offerta – centinaia di bambini negli ora- Salvatore da 120 solo 35. to entrare nelle case di molti,
dice l’assessore alle politiche tori. Come funziona il nuovo si- confortandoli. Dall’altro lato,
educative Alessandra Bondu- «Ad oggi si sconsiglia calda- stema? Si va sul sito della par- ora che siamo entrati nella fase
ri – dobbiamo però capire bene mente la programmazione di I centri dovranno essere organizzati con piccoli gruppi di bambini rocchia di San Giorgio (l’alter- 2, ho potuto riscontrare una
numeri, distanze, igiene, puli- esperienze di campi estivi – così nativa è chiamare direttamen- grande disponibilità nei fedeli
zia. Occorre fare rete con le al- scrive la Pastorale giovanile di ni e alle famiglie». «E’ difficile – lini, per bambini dai 6 ai 13 anni, te in segreteria , 031 571413) e che si sono presi in carico di
tre realtà e avallare i centri esti- Como sul proprio sito - in modo aggiunge don Pietro Bianchi, da giugno a settembre immagi- si effettua la prenotazione. Chi collaborare per l’organizzazio-
vi proposti dai privati». L’asses- particolare con ragazzi mino- responsabile della Pastorale na di sfruttare spazi all’aperto. non lo fa e si presenta diretta- ne delle misure di sicurezza se-
sore si prende una settimana di renni». «Il classico Grest que- giovanile – ma il bisogno è reale, Oppure “Estate bravi tutti” pro- mente il giorno e all’ora della condo cui svolgere le messe. C’è
tempo per costruire una propo- st’anno non è fattibile – ragiona faremo un grande sforzo». pone uscite nella Spina Verde, messa, potrà entrare in chiesa chi misura la temperatura al-
sta credibile. Il rapporto bambi- don Gianluigi Bollini dalla Diverse realtà stanno co- rinunciando ai campi residen- solo fino a esaurimento dei po- l’ingresso, chi accompagna alle
ni/educatori è di uno a cinque parrocchia di San Bartolomeo – munque raccogliendo le iscri- ziali in montagna. Anche Co- sti consentiti dalla normativa. panche e chi sanifica gli am-
per i più piccoli, uno a sette per i ma stiamo lavorando insieme al zioni. Senza caparra, a titolo in- meta sta provando a organiz- «Abbiamo aggiunto due bienti».
più grandi. I centri estivi devo- Comune per fare rete e rimane- formativo. Per esempio il Grup- zarsi. messe alle 20.30 del sabato e Laura Mosca
no essere strutturati in micro re comunque accanto ai bambi- po teatro popolare in via Castel- S. Bac.

FONDAZIONECÀ D’INDUSTRIAinforma
Via Brambilla, 61 - Como - Telefono 031 2971 - Fax 031 301298 - info@cadindustria.it - www.cadindustria.it - Spazio a cura della Fondazione Cà d’Industria

Un sorriso dietro la mascherina - dalla Rosval srl


500 mascherine chirurgiche
- dalle ditte CBF srl, Trafils-
pec-its SpA e Techne srl
50 mascherine FFP2
E’ un momento parti- -dal sig. Serato
colarmente delicato per le case 50 mascherine FFP2
di riposo per anziani. - dalla sig.ra Lodovica Schie-
In questo periodo stiamo af- ra, guanti e mascherine
frontando un’emergenza epo- - da I Pesi Massimi/Eagles,
cale che ha avuto un forte l’im- 200 mascherine a due veli, 200
patto sul nostro sistema sanita- mascherine chirurgiche, 4 sca-
rio. tole di guanti, occhiali e visiere,
La nostra società è alle prese 4 igienizzanti mani, 32 masche-
con la diffusione pandemica di rine FFP2
un virus sconosciuto, con capa- - dalla Ditta Kapriol di Mol-
cità di contagio molto elevata ed teno, 240 mascherine FFP1
effetti sulla società e sull’econo- - dal Lions Club Baradello,
mia potenzialmente devastanti. 130 creme idratanti
In un simile contesto l’obiet- - dal Cral Ca’ d’Industria,
tivo della Fondazione rimane contributo per acquisto DPI
quello della costante continua - dalla Pasticceria Luisita
tutela dei propri anziani, ai qua- di Como, pasticcini per il perso-
li garantire interventi volti a nale
migliorarne i livelli di autono- - dalla sig.ra Beati Emanuela
mia e a promuoverne il benesse- 300 calzari
re. - dalla ditta Acca SpA, 24 di-
Ormai sono due mesi che, per sinfettanti
motivi di sicurezza, abbiamo - dal Rotary e Rotary Bara-
dovuto sospendere le visite sia dello, 60 barattoli vitamine
dei familiari che di amici degli genza sanitaria i nostri nonni scherine e tute a discapito della per noi motivo di grande con- Ringraziamo inoltre i dona- - dai sigg.ri Diego Furlan e
anziani ospiti. hanno approfittato delle nuove loro sensibilità ma hanno accet- forto. Con l’aiuto delle donazio- tori per il loro supporto; in par- Michela Trizzino, 70 visiere.
Si sono adottate tutte le mi- tecnologie, hanno potuto vede- tato di buon grado la nuova si- ni potremo continuare a miglio- ticolare sono stati forniti gra- Sono gesti importanti in que-
sure e regole di protezione per re e parlare con figli e nipoti che tuazione Hanno compreso che rarci anche e soprattutto in que- tuitamente: sto particolare momento, gesti
garantire l’incolumità dei nostri sappiamo occupano il primo po- dietro a quelle strane mascheri- sto periodo davvero difficile. - dall’Iper di Grandate fatti con amore che tutelano la
anziani, “memorie storiche del- sto nel loro cuore. Abbiamo ne c’era sempre il sorriso di chi Ringraziamo tutti gli ospiti 400 mascherine chirurgiche parte più debole della nostra
la nostra società”; ogni cambia- ascoltato i loro ricordi che mai li accudiva. Non sono mancati ed i loro famigliari per la com- - dall’Unione Industriali comunità. Le case di riposo re-
mento nelle loro abitudini pro- come ora sono riaffiorati, siamo in questo periodo manifestazio- prensione e il sostegno costan- 150 mascherine chirurgiche stano i luoghi più sensibili nei
voca una scossa emotiva. ricorsi alla loro esperienza e alla ni di affetto e solidarietà da par- te. Ringraziamo tutto il perso- - dalla sig.ra Silvia Cantalup- quali l’isolamento e il lockdown
Ciò nonostante la Fondazio- loro abilità, felici di poterli ren- te di tante persone e dal mondo nale (sanitario e non) per il ge- pi con la ditta Canepa è maggiormente sentito e per
ne non ha interrotto la sua “mis- dere utili. I nostri Anziani han- dell’imprenditoria. Sentire che neroso e commovente impegno 500 mascherine chirurgiche questo qualunque aiuto per
sione” di curare, comprendere no visto che chi si prendeva cura la comunità è rimasta comun- che ha permesso in questo peri- - dall’Associazione Villa del contribuire alla sicurezza e alla
ed amare i suoi anziani. di loro si trasformava in una que vicina e attenta a questa odo di garantire assistenza quo- Grumello serenità dei nostri anziani è un
In questo periodo di emer- figura strana che indossava ma- storica istituzione comasca è tidiana agli anziani ospiti. 1000 mascherine chirurgiche gesto molto apprezzato.
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 27

Noilettori Farmacie di turno


Como
Camerlata - di Camerlata

Provincia
Parè - Sassi
Cantù - Nova Salus, via Alciato, 1/A
Castellanza - Comunale
Caronno - Gorla
Lenno - Locatelli
Porlezza - Caso
Come partecipare
Cadorago - Borasi Consiglio di Rumo - Noghera
Le lettere, firmate con nome, cognome e indirizzo, vanno inviate a: Monguzzo - Bonaroti
La Provincia, rubrica Le Lettere, via G. De Simoni 6, 22100 Como; Nesso - Tagliavini
oppure al fax 031-50.50.03; via mail lettere@laprovincia.it.
La redazione si riserva il diritto di sintetizzare i testi troppo lunghi.
Per veder pubblicato il tuo SMS invialo al numero 331.676.14.19
L’invio del messaggio non garantisce la certezza della pubblicazione.

CANTÙ

La buonanotte Cara Provincia


nel lockdown

La pandemia
Quando cominciò il periodo
del cosiddetto contenimento
che ci costringeva a sospende-
re tutte le nostre attività ,sia
lavorative, sia i vari hobby, un
grosso dubbio mi venne alla
mente.
Come sarà per una coppia,sta-
mi ha negato
re sempre assieme 24 ore su
24? Io non so per gli altri ma
per me,superato il periodo di
rodaggio,dove tutto era messo
una grande gioia
in dubbio dal “perché non fai Buongiorno, delle proprie libertà, quando
così? Ma perchè quella cosa la Sono un futuro papà, che si vedono persone fare l’ape-
metti lì? No sarebbe meglio sta per conoscere, a giu- ritivo in un bar del centro o
fare così!”, ora alla sera, al gno, la gioia più grande del altre fare compere nei vari
momento della buonanotte, mondo. negozi abbigliamento, negare
mio marito mi accarezza il Purtroppo questa pande- a dei papà la possibilità di Scrive Marco: a causa della pandemia non potrò vivere da vicino la nascita di mio figlio
viso con una dolcezza infinita. mia sta negando a me assistere alle ecografie della
Siamo una coppia di una certa come a tanti altri futuri propria piccolina/o. la propria figlia,quella picco- no buonino a casa ad aspetta- hanno tolto tanto a tanti
età e quel gesto racchiude in papà la possibilità di vive- Sono momenti che nessuno ci lina che per nove mesi abbia- re che arrivi anche il suo di noi. Ci hanno danneg-
sé tutta una vita trascorsa re in toto la gravidanza restituirà più, l’emozione di mo sognato ed immaginato. momento che non potrà giato nell’attività lavora-
assieme. della propria compagna. sentire un cuoricino che Se tutto va bene sono solo un essere subito, perché adesso tiva, costretto a lontanan-
_ ANGELA PISANO Capisco benissimo la ne- batte, il miracolo della vita paio di giorni, mi è stato posso prendere un aperitivo ze nei legami affettivi. Nel
Cantù cessità di applicare regole che cresce. detto, allora vi chiedo se in centro ma non abbracciare suo caso, hanno interrotto
ferree, d’altra parte per Perdipiù l’ospedale Sant’Anna succedesse a voi li definireste mia figlia... l’attesa più vibrante che
COMO tutta la durata dell’emer- di Como, allo stato attuale «solo un paio di giorni»? _ MARCO LUISETTI possa toccare a un essere
genza ho lavorato anch’io permette la presenza del papà A che punto della storia ab- Montorfamo umano. Abbiamo però una
La sanità in un supermercato, ma mi solo durante il parto e per le biamo deciso che il papà Gentile Marco, certezza: passerà tutto
in Lombardia sembra assurdo che ades- due ore successive poi più poteva essere messo da parte la sua frustrazione e è più non appena potrà tenere
so in piena fase due, quan- niente fino alla dimissione. per due giorni, come se lui che comprensibile. Le restri- in braccio il suo bebè.
In questi giorni di polemiche do ci si sta riappropriando Nessuna possibilità di vedere non servisse, se ne starà buo- zioni dovute alla pandemia Tanti auguri!
verso la sanità lombarda sono
stato ricoverato all’ospedale
di Como per un intervento spirito di abnegazione tanto grappato alla vita... non ho utilitaristiche di Paesi da noi Lo dobbiamo per correttezza, passo dal nostro grande Amo-
molto complesso ed impegna- da essere per la maggior parte potuto non notare la stermi- considerati solitamente più giustizia e riconoscenza. re.. .ti amo tanto. Adriano
tivo eseguito con successo da impegnate in realtà di volon- nata serie di esami, cure ed evoluti... _ F. G.
una equipe formata da diffe- tariato in Italia ed all’estero attenzioni cui è stato sottopo- Conclusioni: i giudizi su una Suello PER CATERINA
renti e validi specialisti chi- ma molto, molto demoralizza- sto e non ho potuto fare a classe politica impreparata ed
rurgici . te per le polemiche ed i risul- meno di pensare alla diversa inefficiente, al netto dell’im- Spero che il mio omaggio ti
Permettetemi due osservazio- tati della fallimentare gestio- filosofia della nostra sanità prevedibilità e della novità Dillo con un Sms sia piaciuto. È ben piccola
ni: ne sanitaria di questi giorni. impostata sulla cura, rispetto della situazione, non possono cosa rispetto a quel che fai per
1 - ho trovato persone profes- 2 - mio vicino di camera un ed attenzione alla persona e non devono inficiare una PER ANGELA me ma davvero viene dal
sionalmente molto prepara- signore 85enne in attesa di un indipendentemente dall’età e sanità lombarda professional- cuore e vuole esprimerti tutto
te,entusiaste del proprio pesante intervento oncologi- dal suo status socioeconomi- mente ed umanamente ai 47 anni sono passati dal no- il mio affetto. Un bacio grande
lavoro , dotate di notevole co ma vigile, attento ed ag- co in confronto alle scelte massimi livelli. stro SI’ accompagnati passo dal tuo Emanuele

Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine


21 MAR - 20 APR
Avete esaurito le cartucce Dovete fare un regalo Una notizia che aspettavate Un po’ di allenamento Il partner vi sta negando Siete lontani dalla vostra
e non sapete come attirare importante, ma proprio non da tempo è finalmente potrebbe aiutarvi ad eliminare qualche attenzione di troppo: famiglia e la nostalgia si fa
l’attenzione di un collega sapete che pesci pigliare: arrivata: prendetevi il tempo i chili di troppo: essere a forse è il caso di parlarne sentire: cercate conforto
speciale: non demordete, chi la chiedete consiglio a un per festeggiare, ma non casa non significa per forza insieme per capire i suoi negli amici e nel partner per
dura la vince. familiare per non sbagliare. addormentatevi sugli allori. diventare sedentari. sentimenti. superare la malinconia.

Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci


Sul lavoro siete ai ferri Nei vostri sogni tutto sembra Non perdete mai occasione Imparare dai propri errori è Vi siete dedicati ad un progetto A volte bisogna imparare a
corti con un collega troppo perfetto, ma la realtà è diversa. per criticare e questa volta una grande virtù, ma non è complicato senza delegare dire no, sia nel privato che
invadente: cercate di farvi Può capitare un momento di qualcuno vi ha risposto per sempre facile: ragionate sulla nulla a nessuno: provate a sul lavoro: non sempre essere
valere senza essere prepotenti, crisi, ma dovete ritrovare la le rime. Fate tesoro delle sue vostra situazione per capire rivedere i vostri programmi accondiscendete è la chiave
o non vi gioverà. retta via. parole. come fare. sperando che non sia tardi. per il successo.
28 LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Le nipoti SARA, NOEMI, FEDE-


= = = RICA, CLAUDIA, SERENA e NI-
COLE vogliono ricordare il caro
Le GUARDIE ECOLOGICHE VO-
LONTARIE e l’UFFICIO AMBIEN-
ANNIVERSARIO

Hai voluto bene a tutti e in tanti È mancato all’affetto dei suoi Improvvisamente è venuta a TE del Comune di Como si uni- 2010 - 2020
mancare nonno Luigi
ti hanno voluto bene cari scono al dolore di Giuliano per
per il suo dolce e immancabile la perdita della cara mamma
sorriso.
Castelnuovo Bozzente, 20 mag- Natalina
gio 2020
Como, 20 maggio 2020
Grazie suocero

SABRINA.
Luigi =
Castelnuovo Bozzente, 20 mag- Serenamente, dopo lunga ma-
gio 2020 lattia, è tornato alla Casa del
Padre
Direzione e Collaboratori della
Società IDEA SPA sono vicini a
Pietro e famiglia per la scompar- GIANCARLO ROSSINI
MARGHERITA TETTAMANTI
MARCELLO NEGRINI BENITO FIORILLO sa del caro papà, signor A dieci anni dalla tua scompar-
in FOLLONI
(Jello) di 85 anni Ne danno il triste annuncio il Luigi Ferrario sa, ti ricordiamo sempre con
Ne danno il triste annuncio la marito GIANNI, i figli LUCA, Como, 20 maggio 2020 immutato affetto.
Dopo aver lottato con coraggio,
moglie OLGA e il figlio AURELIO ROSSELLA con MAURIZIO e le Il tuo ricordo è sempre vivo nei
possa la tua anima finalmente adorate nipoti SARA e LINDA. nostri cuori e nei nostri pensieri.
riposare in pace.
Lo annunciano la mamma, i
con SARA, MONICA e MATTEO.
Il funerale avrà luogo domani
Il funerale avràluogo giovedì 21
maggio alle ore 15.00 nella
= Ti vogliamo bene, con amore,
alle ore 10.00 nel Santuario di Chiesa parrocchiale di Laglio. È mancato all’affetto dei suoi un grosso bacio tua moglie AN-
fratelli, le sorelle, cognati e co- Si proseguirà poi per il cimitero NA, con PAOLO, DAVIDE, ANTO-
S. Antonio di Padova, preceduto cari
gnata, nipoti e pronipoti. dal Santo Rosario alle ore 9,30. di Laglio. NIO, FEDERICO e CINZIA.
I funerali si svolgeranno oggi, in Seguirà la tumulazione nel cimi- Laglio, 20 maggio 2020
WALTER TAGLIABUE Ponzate, 20 maggio 2020
forma privata, alle ore 15.00 tero Maggiore.
nella Parrocchiale dei Santi Como - Camerlata, 20 maggio I fratelli MARIALUISA e GIUSEP- Ne danno il triste annuncio la
PE con le rispettive famiglie moglie GIULIANA e la figlia BEA- ANNIVERSARIO
Martiri Greci in Mirabello di Can- 2020 sono vicino al cognato Gianni, e
tù, preceduti alle ore 14.30 (Onoranze Funebri De Agostini) figli per la scomparsa della mo- TRICE, i fratelli FABIO e RUGGE-
glie e madre RO con le rispettive famiglie ed 2000 - 2020
dalla recita del Santo Rosario.
i parenti tutti.
La cara salma proseguirà per il CARLO, GABRIELLA, DANIELE Margherita
Laglio, 20 maggio 2020 Il funerale verrà celebrato giove-
Tempio crematorio. e KATIA con familiari sono vicini
dì 21 maggio alle ore 14.30
La famiglia sentitamente ringra- a Olga e famiglia per la perdita
del caro nella Chiesa dei SS. Gervaso e
zia il personale dell’Hospice Il ROSSANA e MARIO con LUCA
e CRISTINA, MASSIMO e MAR- Protaso di Seveso Via Cavour 2.
Mantello di Mariano C.se per le Benito TINA e figli sono vicini a Rossel- Si prega di non inviare fiori ma
GIOVANNI MAZZUCCHI
cure prestate. Rebbio, 20 maggio 2020 la e Maurizio, Gianni, Luca e alle di devolvere eventuali donazioni
di 89 anni
Mariano Comense, 20 maggio nipoti Sara e Linda per la triste alla Fondazione Luce e Vita
perdita di Lo annunciano con dolore i figli
2020 CARLO, EMANUELA, LUCIANA, con le rispettive famiglie e pa- Onlus Credito Valtellinese IBAN
Margherita renti tutti. IT56 J 05216 20404
(O.F. La Marianese - Mariano Comense) ENZO si uniscono al dolore di
Olga, Aurelio e famiglia per la Laglio, 20 maggio 2020 Un grazie di cuore a tutto il 000000001919.
perdita del caro personale della Casa Anziani di Cantù, 20 maggio 2020
Gli amici del LABORATORIO Uggiate-Trevano, per le amore- ANNA SACCO
Benito Margherita voli cure prestate.
TEATRALE CITTÀ DI CANTÙ so-
ti ricorderemo sempre con affet- Il rito funebre avràluogo giovedì in PALLOTTA
no vicini a Tarcisio ed ai suoi Como, 20 maggio 2020 Titolari, maestranze, collabora-
to e siamo vicini a Gianni, Ros- 21 maggio alle ore 9.30, nella Mamma, eri, sei e resterai sem-
familiari in questo momento di sella, Luca in questo momento Chiesa parrocchiale di Uggiate- tori STUDIO FRIGERIO SECCHI
grande dolore per la perdita del Un grandissimo lutto ha colpito di dolore. Trevano; al termine si prosegui- sono vicini a Ruggero nel triste pre il centro del nostro cuore.
caro fratello la famiglia Fiorillo per la perdita CESARINA e famiglia. rà per la cremazione. momento della dipartita del ca- I tuoi cari.
del nostro Laglio, 20 maggio 2020 Recita del Santo Rosario oggi, ro fratello Monte Olimpino, 20 maggio
Marcello mercoledì 20 maggio alle ore 2020
Benito 10.30, in diretta streaming sul- Walter
Cantù, 20 maggio 2020
marito premuroso, padre e non-
no affettuoso.
= la pagina Facebook "Voceche-
bussa".
Porgono sentite condoglianze.
Cantù, 20 maggio 2020
Uggiate - Trevano, 20 maggio ANNIVERSARIO
GIUSEPPE, JOLANDA, ARIELLA È mancato all’affetto dei suoi
Ci uniamo al dolore di Olga, cari 2020
ed ELISA stringono in un forte Aurelio, Sara, Monica e Matteo. (Onoranze Funebri Cincera) 20 maggio 2010
abbraccio Ercole e familiari, Con affetto PINA, ANTONELLA, RINGRAZIAMENTO 20 maggio 2020
unendosi al dolore per la perdita MARCO e GAETANO. La cognata TERESA e i figli
DOLORES, GIORGIO con rispet- I familiari del caro
del caro Como, 20 maggio 2020
tive famiglie, sono vicini in que- ANTONIO MANZARDO
Marcello sto triste momento ai figli Su-
sentitamente ringraziano tutti
Custodiremo nei nostri cuori il
suo grande sorriso ed immensa
= sanna, Gabriele, Marco e nipoti,
per la perdita del caro papà gli amici e conoscenti che con
È mancata all’affetto dei suoi Giovanni Mazzucchi le diverse espressioni di cordo-
umanità. glio hanno condiviso il loro gran-
cari Faloppio, 20 maggio 2020
Intimiano, 20 maggio 2020 de dolore.
ANGELA MARTINELLI
Maslianico, 20 maggio 2020
Parole per sperare
ved. BELLINI
Lo annunciano con dolore i figli
= (Onoranze Funebri Sant’Andrea - Maslianico)
LUIGI FERRARIO La nostra cara mamma
Cicale, sorelle, con le rispettive famiglie e pa-
nel sole Ne danno il triste annuncio la
con voi mi renti tutti. moglie ADELE, i figli MAURO, ANNIVERSARIO NATALE MERONI
nascondo Il rito funebre avràluogo giovedì PIETRO con le rispettive fami- Volerti bene è stato facile, di-
nel 21 maggio alle ore 11.00 nella glie. 2019 - 2020
menticarti sarà impossibile.
folto dei Chiesa parrocchiale di Drezzo, La cerimonia funebre avverrà in
pioppi forma privata. Sei sempre nei nostri cuori.
indi al locale cimitero.
e aspetto Castelnuovo Bozzente, 20 mag- COSTANTINA, LAURA, LARA.
le stelle. Colverde, 20 maggio 2020 gio 2020 Merone, 20 maggio 2020
SALVATORE QUASIMODO, Estate (Onoranze Funebri Cincera) (Onoranze Funebri Argeo)

ANNIVERSARIO
20 maggio 2016
20 maggio 2020
NATALINA FUSAR POLI
ved. SACCHI
di 96 anni
ci ha lasciati in punta di piedi, ADA SBALCHIERO
senza far rumore. in LUCCA
Lo annunciano con dolore i figli
MARINO, ALDO, GIULIANO e La morte è convinta di averti
BRUNELLA con le rispettive fa- portata via, ma non sa che tu
miglie, i nipoti e parenti tutti. vivi ancora oggi ogni giorno
I funerali si svolgeranno in Como dentro ciascuno di noi e niente
oggi, 20 maggio nella Parroc- e nessuno potrà mai separarti
chiale di San Cassiano di Brec-
cia alle ore 14.30, indi per la dal nostro cuore.
cremazione. GUIDO con i figli ALBA, GIAN-
Un particolare ringraziamento a PIERO, DARIO e i tuoi nipoti CINZIA EPISTOLIO
tutto il personale della Rsa Vi- SILVIA, PAOLA, SARA, FRAN- Sei sempre nei nostri cuori.
valdi di Cantù per le amorevoli
cure prestate. CESCA, CRISTIAN, GIACOMO e Tua figlia MELISSA e i tuoi
Cantù, 20 maggio 2020 MARTINA. fratelli.
(Onoranze Funebri D’Antoni) Grandate, 20 maggio 2020 Rodero, 20 maggio 2020
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 29

Cintura urbana
Niente feste e sagre
«Gruppi e Pro Loco
rischiano di sparire» Adolfo Chiappini

L’allarme. Adolfo Chiappini: «Senza queste entrate


non riusciamo a finanziare le attività: chiuderemo»
Romana Galante: «Ormai salta tutta la stagione»
MONTANO LUCINO tantissima per la loro crescita, annuale, ora di spese fisse non
PAOLA MASCOLO con il rischio non si avvicinino ne abbiamo, salvo gli adempi-
Un calendario di even- più alle nostre attività. Abbiamo menti fiscali, l’entusiasmo e la Romana Galante
ti estivi che sta saltando: sagre, bisogno di un contributo dallo carica ci sono, ma non possiamo
fiere e week end nei parchi que- Stato. Un’associazione come la fare nulla. Questa stagione sal-
st’anno non si terranno e le asso- nostra che vive di volontariato ta».
ciazioni che da anni gestiscono non può essere dimenticata».
questi eventi rischiano di incas- A Villa Guardia la musica non Appuntamenti tradizionali
sare un colpo troppo forte per il cambia, la Pro Loco che ogni sta- Molto probabilmente anche la
loro sostentamento. gione estiva organizzava oltre Sagra di San Rocco a Cavallasca,
A lanciare per primo l’allarme 20 manifestazioni è ferma, se ne sarebbe la 47ma edizione, non si
sulla vita delle associazioni im- riparla dopo il 31 ottobre. «È im- terrà e questo nell’anno in cui il
pegnate nell’organizzazione di possibile programmare alcun- gruppo che la organizza, il Grup-
sagre e fiere è Adolfo Chiappi- ché – dice Romana Galante, po Sportivo Cavallasca, compie
ni, presidente del Gruppo Fol- presidente della Pro Loco – ab- 50 anni. «Vediamo un po’ cosa
cloristico di Montano Lucino, biamo ricevuto una comunica- cambia, per ora non possiamo I volontari del Gs Cavallasca alla chiesa di San Rocco: sagra a rischio Gerardo Marcello
gruppo che in estate nell’area zione da parte dell’Unpli (Unio- fare San Rocco – spiega Gerar-
fiera Sant’Andrea a Montano or- ne Nazionale Pro Loco d’Italia do Marcello, presidente del GS
ganizza week end tematici (sa- ndr) in cui si dice che tutte le at- che dal 1992 guida il gruppo - se
gra del pizzocchero, del pesce,
del gnocco per citarne solo alcu-
ni) e la Fiera Settembrina che
tività sono bloccate fino al 31 ot-
tobre. Un anno fa ci stavamo
preparando per iniziare un’altra
invece prima del 15 a giugno a li-
vello governativo arriverà qual-
che indicazione nuova, allora
Saltato il calendario in villa Vasco Rossi, poi iniziavano i
week end all’insegna della buo-
na cucina, balli e voglia di stare
dopo 41 anni rischia di saltare. delle nostre fantastiche ed uni-
che stagioni estive in villa, ades-
valuteremo, ma entro il 15 giu-
gno dobbiamo decidere. Sarà Dubbi per “L’isola che c’è” insieme anche conoscendo le
molte associazioni attive nel
Le preoccupazioni so siamo in pausa, il parco comu- difficile: spazi, distanziamento, tessuto sociale del paese e non. Il
«Possibile che per le associazio- nale ha riaperto lunedì scorso, un gran problema, solo in cucina VILLA GUARDIA grande spazio del parco della vil- format delle feste in villa ha
ni non c’è la possibilità di fare un sistemeremo le attrezzature in c’erano 30 persone. Per 47 anni Salta un intero calen- la comunale intitolato a Giusep- sempre portato migliaia di per-
appello? – chiede il presidente cucina. Noi ci autofinanziamo, il la Sagra non è mai saltata. Eco- dario annuale di feste ed eventi pe Garibaldi trovano la location sone nel parco della villa comu-
Chiappini - Nel nostro caso, se Comune non ci dà un contributo nomicamente un anno riusci- estivi. ideale. Non a caso la fiera pro- nale. Le associazioni del paese
non si faranno le sagre per coro- remmo a sopravvivere con la no- La Pro Loco di Villa Guardia vinciale delle economie solidali, hanno svolto ogni anno la loro
navirus o se le si farà con accesso stra riserva, perché abbiamo ogni anno, dalla seconda metà di L’Isola che c’è, si è tenuta per 16 festa, come, per esempio, quella
limitato, per cui sarebbe inutile
farle, saremo costretti a chiude- n Il Gs Cavallasca sempre messo in conto l’even-
tualità nefasta di saltare una sa-
maggio a fine settembre, è sem-
pre stata l’associazione di riferi-
edizioni nel parco della villa co-
munale, per la 17ma, quella di
dell’Asilo di Civello a fine giugno.
Quest’anno tutto viene an-
re per mancanza di entrate le «Senza San Rocco gra. Dal Comune non abbiamo mento per le famose “feste in questo anno bisestile 2020 non nullato ed anche per la fiera pro-
nostre due attività collegate: la un contributo economico, se villa”, ovvero gli appuntamenti c’è nulla in programma. vinciale dell’Isola che c’è, solita-
banda e le majorettes. La situa- ci salviamo solo non che non paghiamo l’affitto tra cucina, musica e ballo, ma Solitamente il calendario de- mente si teneva a metà settem-
zione, così com’è, lascia allo sba- con la nostra delle strutture. Magari chiede- anche solidarietà e supporto a gli eventi estivi iniziava nella se- bre, al momento non ci sono
raglio giovani che da anni si im- remo un contributo al Comune. diverse associazioni del paese e conda metà di maggio con un tri- buone notizie.
pegnano in un’attività impor- riserva di fondi» Il GS mica può fallire». del territorio circostante che nel buto musicale, per esempio a P. Mas.

Via alla Costa


Un aiuto per gli sfollati razione dei Volontari del Lario
Onlus) proprio per aiutare le fa-
miglie sfollate colpite da quei
terribili accadimenti, in cui ha
mento non hanno più un’abita-
zione agibile creando una rac-
colta fondi che possa dare un
immediato aiuto concreto. Pur-
sistemata
Già raccolti 1.500 euro perso la vita Alessandro Fino,
21 anni. Tre le persone ferite
fortunatamente in maniera lie-
ve, ma ingenti i danni alle case,
troppo fare una stima dei danni
non è ancora possibile ma l’in-
tento di questa raccolta è quello
di aiutare le famiglie per quello
dai Volontari
del Lario
soprattutto le due adiacenti al- che sarà possibile. Chiunque
Fino Mornasco l’ormai sventrata villetta della voglia partecipare anche con Fino Mornasco
La solidarietà di Andrate famiglia Fino. Le due abitazioni una piccola donazione avrà tut-
sono ancora inagibili: fortuna- ta la nostra gratitudine». Sono terminati dome-
nei confronti delle famiglie tamente entrambe le famiglie La raccolta fondi è attiva se- nica i lavori in via alla Costa, a
che hanno perso la casa sono riuscite ad organizzarsi condo le seguenti modalità: at- Fino Mornasco, per la manu-
dopo l’esplosione per questi giorni, ma resta l’an- traverso la piattaforma online tenzione di alcune piante e mes-
sia e la paura per quello che è ac- GoFundMe digitando nella ri- sa in sicurezza della carreggiata.
Oltre 1500 euro già caduto, oltre l’incertezza di po- cerca “donazione per famiglie L’intervento, iniziato giovedì
raccolti in pochissimi giorni, ter tornare o meno. Saranno gli senza agibilità” oppure tramite mattina, è stato eseguito dai Vo-
per aiutare le persone rimaste ingegneri, nei prossimi giorni, a il QR Code presente sul volanti- lontari del Lario di Fino sul
senza casa dopo lo scoppio della valutare le sorti delle due villet- no; attraverso bonifico banca- campo ogni giorno con dieci uo-
villetta a schiera di via Liguria, te, ma sicuramente l’affetto di- rio sul conto corrente IT06 mini. La strada è stata chiusa al-
ad Andrate (Fino Mornasco) al- mostrato dai concittadini non N084 3051 9600 0000 0062 la circolazione e sono stati ta-
l’alba di lunedì 11 maggio. ha fatto sentire sole le due fami- 755 dei Volontari del Lario spe- gliati ben 700 quintali di legna
Tanto è grande il cuore dei fi- glie. Servono, però, anche aiuti cificando nella causale “contri- con l’ausilio del cestello e del-
nesi e di tutti coloro che hanno concreti. buto famiglie sfollate”. Come l’autogru, cippata poi sul posto.
già deciso di fare una donazione «Nella data di lunedì 11 mag- ultima modalità, nel caso non si Ci sarà probabilmente da ritoc-
per la raccolta fondi lanciata gio, si è verificata un’esplosione abbia la possibilità di utilizzare care ancora qualche pianta nei
dalla commissione di quartiere all’interno di un’abitazione che le prime due, contattando tele- prossimi giorni, anche se in
di Andrate insieme ad alcune ha coinvolto anche le altre case fonicamente le persone di rife- questo caso sarà necessario
associazioni finesi (Polisporti- adiacenti, due di queste in ma- rimento di questa raccolta fon- chiudere la strada solo per un
va Andratese, gruppo parroc- niera quasi irreparabile – si leg- di: Giuseppe Monteleone paio di giorni nel week-end, con
chiale Costruire Ponti, ASD Fi- ge nella raccolta fondi - la comu- 3409224246 e Pino Manda- tutta probabilità l’ultimo di
no Mornasco, AEFI, Circolo Ri- nità ha così deciso di muoversi glio 3493595463. maggio.
creativo Finese e con la collabo- Il volantino preparato per aiutare le famiglie rimaste senza casa aiutando le famiglie che al mo- Daniela Colombo D. Col.
30 Cintura LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Ritorna
Lavori a Maccio, problemi per il traffico il consiglio
Ma seduta
Senso unico alternato fuori dal cimitero a porte chiuse
Villa Guardia
Chi è interessato
Villa Guardia. L’intervento si è reso necessario per la sistemazione di un tratto di fognature può seguire la seduta
collegandosi al sito web
Il parcheggio sulla strada è stato trasformato in un’area di passaggio per le automobili del Comune

VILLA GUARDIA te allagava l’abitazione del- Riprendono i lavori


Lavori stradali davanti l’idraulico che c’è poco dopo il del Consiglio Comunale. Do-
al cimitero di Maccio ed il par- cimitero. po la seduta del 12 febbraio
cheggio diventa spazio dove far I lavori sulla roggia sono stati scorso e l’interruzione delle
circolare le auto. effettuati qualche settimana fa, sedute per l’emergenza sani-
Fino a domani compreso, via ora si interviene vicino al cimi- taria il consiglio comunale
Rimembranza nella zona di tero. Questi lavori, l’importo torna a riunirsi. Lo farà doma-
fronte al cimitero di Maccio è totale è di 202 mila euro, contri- ni alle 21 presso la consiliare,
interessata ai lavori di sistema- buto che è stato erogato dall’Uf- ma la riunione si terrà a porte
zione della fognatura. I lavori ficio d’Ambito della Provincia chiuse, il tutto, come specifica
impongono il senso alternato e pagato con le risorse di Como il sindaco Valerio Perroni,
sulla porzione di provinciale in Acqua, daranno poi il via anche per evitare assembramenti e
correlazione con il campo santo alla sistemazione del piazzale garantire la sicurezza dei par-
riaperto solo sabato scorso (16 del cimitero di Maccio, quello tecipanti. I cittadini come
maggio). che c’è a lato dello stesso e che sempre e come accadeva pri-
Al cimitero di Maccio in que- oggi è ancora uno sterrato. ma delle restrizioni imposte
sti giorni, dopo la riapertura, ci dal coronavirus, potranno se-
si può andare senza fare affida- Ultime ore di disagi guire la riunione attraverso la
mento sul posteggio che è di- «Sistemeremo il piazzale del piattaforma web dedicata ed il
ventato spazio su cui transitano cimitero, pavimentandolo – di- link che si trova in home page
a senso alternato le auto sulla ce l’assessore ai lavori pubblici sul sito del Comune.
provinciale 19. di Montano Lucino, Paolo Ve- Domani sera i punti all’or-
ronelli - e approfitteremo di dine del giorno saranno solo
I tir non passano questi lavori per proseguire due e verteranno sulla gestio-
La strada che collega Maccio a nella sistemazione dell’acciot- ne economica.
Montano Lucino è chiusa al tolato che dall’ingresso del ci- Rendiconto di gestione del-
traffico per tutti i mezzi pesanti mitero porta al piazzale. Lì in l’esercizio finanziario 2019 e
superiori alle 3,5 tonnellate. Fi- diversi punti i ciottoli non sono bilancio di previsione con ra-
no a domani sul tratto di strada, più in ordine». tifica delle variazioni d’urgen-
interessato dai lavori sulla fo- Dopo i lavori di sistemazione L’intervento in corso fuori dal cimitero di Maccio za effettuate l’11 e 21 marzo ed
gnatura e sugli scolmatori, si interna del cimitero di Maccio il 7 e 28 aprile sono i temi di cui
passa a senso alternato. Il cimi- di inizio dicembre, (si era prov- operai hanno iniziato ad asfal- interessato dai lavori, mentre si parlerà.
tero della frazione è comunque
aperto, solo il parcheggio è ina-
veduto a sostituire la pavimen-
tazione di tutta l’area dopo l’in- n n Gli altri cantieri tare i nuovi marciapiedi lungo
la statale Varesina.
890 mila euro è l’ammontare
complessivo del costo dell’in-
Tornano dunque al lavoro
“ordinario” assessori e consi-
gibile. gresso), presto toccherà al viale Operai in azione I lavori per sistemare i mar- tervento. glieri comunali che durante il
La ditta Edil Scavi F.lli Le- esterno ed al piazzale di fronte ciapiedi su entrambi i lati della «Tra fine maggio e inizio giu- periodo di lockdown hanno
fons snc di Cermenate sta se- al parcheggio. per finire statale iniziarono il 15 aprile gno si asfalterà anche la stra- contribuito, come volontari,
guendo la sistemazione di via Sul fronte lavori pubblici in i marciapiedi 2019 e sono Ormai in dirittura da», annuncia l’assessore Vero- alla gestione dell’emergenza
Rimembranza che ogni volta paese, i cantieri si sono rimessi di arrivo. È di circa 900 metri nelli. in paese.
che la pioggia scendeva batten- in moto: da lunedì, infatti , gli sulla Varesina circa lo spazio della Varesina Paola Mascolo P. Mas.

Litigano dopo un incidente ge - cadendo a terra e procuran-


dosi dei traumi. È quindi stato
richiesto l’intervento in codice
rosso, massima urgenza, della

E uno finisce in ospedale vicina Croce Verde di Fino Mor-


nasco, giunta sul posto insieme
ai Carabinieri. Fortunatamente
il trentenne non ha riportato
Fino Mornasco quali finita in ospedale anche se si siano scontrate – pur senza gravi ferite, anche se è stato con-
L’episodio è avvenuto in buone condizioni. gravi conseguenze – per motivi dotto all’ospedale Sant’Anna di
L’allarme è stato lanciato po- da chiarire lungo la via Guanza- San Fermo della Battaglia per
lunedì sera in via Guanzasca co dopo le 21 e, in un primo mo- sca e questo abbia acceso l’ira accertamenti: i due litiganti, co-
Sono anche intervenuti mento, era sembrato che il feri- dei conducenti, tra i quali è nata munque, hanno prima chiarito
i carabinieri to fosse conseguenza proprio di una lite per stabilire di chi fosse la faccenda e gli animi si sono
una colluttazione, ipotesi poi la colpa. Sembrerebbe che uno tranquillizzati, tant’è che è stato
Serata movimentata scartata dai carabinieri giunti dei due, un uomo di trent’anni, anche compilato sul posto il cid
quella di lunedì 18 maggio in via sul posto. mentre usciva dalla sua auto per (convenzione indennizzo diret-
Guanzasca, a Fino Mornasco, Secondo quanto è stato pos- chiarire l’accaduto abbia perso to). Un momento d’ira, dunque,
per un litigio che ha visto coin- sibile ricostruire, pare che le au- l’equilibrio - forse anche a causa finito con una stretta di mano.
volte due persone, una delle to su cui viaggiavano gli uomini del terreno bagnato per le piog- Sono intervenuti i carabinieri per calmare gli animi D. Col.

Offerte ESTRAZIONI DEL LOTTO CONCORSO n. 42


del 19/05/2020
12 Impiego Numero
Jolly 40 Riaperta la biblioteca
TERRANEO Impianti srl con sede in Cantù
Via Borgognone 54/A seleziona un ma-
gazziniere. La figura dovrà aver matu-
62 41 66 85 51 26 Numero
Superstar 31
CONCORSO n. 60 del 19/05/2020
Ecco come accedere
rato almeno 2/3 anni di esperienza nello
MONTEPREMI ESTRAZIONI scaffali e a tutte le sale della bi-
stesso ruolo ed essere in possesso di
Luisago
buone doti organizzative. Orario di la-
voro full time dal lunedì al venerdì. Per
Euro 3.157.980,00 Bari 34 32 33 74 57 blioteca diverse della sala d’in-
Punti 6 - Cagliari 29 86 69 13 84 Biblioteca di Luisago gresso e i documenti in restitu-
candidature inviare CV alla mail:
Firenze 10 22 37 47 42
info@terraneoimpianti.it JackPot 43.112.321,52
80 72 62 73 56
operativa, ma con delle linee zioni devono essere appoggiati
Genova
Punti 5+1 -
Milano 45 50 49 80 31
guida da seguire fino al termine nelle scatole a disposizione sul-
Offerte Punti 5 132.635,16 20 1 59 65 83 dell’emergenza sanitaria. L’in- l’apposito tavolo e saranno te-
Napoli
14 Lavoro Punti 4 533,71
Palermo 41 78 25 69 36 gresso sarà permesso ad un solo nuti in “quarantena” per 72 ore
Punti 3 38,96
Punti 2 6,55 Roma 59 45 55 14 22 utente alla volta e si dovrà prima prima di poter essere effettiva-
6 stella - Torino 21 6 65 2 78 citofonare per chiedere l’acces- mente scaricati dalle tessere de-
IMPRESA comasca cerca geometra per
5+1 stella - Venezia 47 70 40 43 81 so e aspettare la conferma del bi- gli utenti. Si consiglia vivamen-
cantiere stradale, operaio asfaltista
operatore macchina operatrice. Telefo- 5 stella - Nazionale 80 48 74 10 9 bliotecario per poter procedere te, quando possibile, la prenota-
nare allo 031.471428. 4 stella 53.371,00 1 22 41 70 a salire in sede; si chiede di usare zione dei documenti: non sarà
SOCIETÀ sita in Casnate con Bernate cerca 3 stella 3.896,00 6 29 45 72 la soluzione disinfettante per le possibile per il momento la pre-
2 stella 100 10 32 47 78
operaio fabbro operatore macchina
controllo numerico per profili metallici. 20 33 50 80
mani a disposizione all’entrata notazione di libri appartenenti
1 stella 10 Numero
Mandare il proprio curriculum a:
0 stella 5 Oro 34 21 34 59 86 della biblioteca. ad altre biblioteche.
info@colombospa-como.it È poi vietato l’accesso agli D. Col.
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 31

Lago e Valli
Variante, gli espropri aumentano «Ma adesso
avanti tutta
Fate come
«Spuntano tante vie secondarie» a Genova»
«Vietato fermarsi. Per
la variante della Tremezzina
devono essere adottate le mo-
Viabilità. L’avvocato Di Matteo, che tutela i proprietari: «Verranno sfruttati numerosi terreni» dalità operative utilizzate per la
ricostruzione del Ponte di Ge-
«Non solo: nella zona di Bonzanigo dovranno anche essere abbattute mille piante di ulivo» nova». Le parole, pronunciate
con piglio deciso, sono del pre-
sidente del Comitato “Pro Sta-
MEZZEGRA correrebbe espropriare nuovi e A breve saranno depositate tale Regina”, Sergio Rovelli.
MARCO PALUMBO non previsti terreni privati -ag- le osservazioni su questo spi- «Sono stati mesi difficili, gli
«La variante della giunge il legale -. Strade, stra- noso argomento. ultimi - spiega -. Non per que-
Tremezzina? Sono diventate delle e stradine che potrebbero L’occasione giusta per i pro- sto, un’opera strategica come la
due o forse tre». diventare strade pubbliche co- prietari dei terreni di chiedere variante della Tremezzina deve
L’affermazione perentoria è munali e/o aperte al pubblico». ad Anas i legittimi chiarimenti passare in secondo piano o peg-
dell’avvocato Elia Di Matteo, Una vicenda questa che era in merito, con appello a un in- gio ancora finire nel tritacarne
che assiste (e rappresenta) die- emersa già nel 2015 e che ora tervento diretto sulla vicenda della burocrazia. Di tempo se
ci proprietari di terreni sogget- torna d’attualità - se vogliamo - rivolto anche «al presidente n’è già perso anche troppo. La
ti a esproprio per lasciare spa- amplificata dalla possibilità di dell’amministrazione provin- nostra è una richiesta ufficiale:
zio (è proprio il caso di dirlo) procedere a nuovi espropri. ciale, Fiorenzo Bongiasca e al l’iter per la variante prosegua a
non solo alla variante, ma an- «I proprietari potrebbero sindaco di Tremezzina, Mauro passo spedito. E’ un intero ter-
che a «strade, stradelle e stradi- essere favorevoli alla realizza- Guerra». ritorio a chiedere che i lavori
ne». zione di qualche strada di servi- inizino al più presto».
E qui sta l’ennesimo colpo di zio solo se questa rimanesse La tutela del verde Dal 3 marzo - data della pre-
scena di un iter che obiettiva- privata e funzionale a collegare C’è poi un altro aspetto su cui sentazione delle richieste di
mente dal 2006 - primo atto uf- - caso tipico - due porzioni di un Di Matteo - che ben conosce fa- partecipazione alla “fase due”
ficiale della variante della Tre- si e dinamiche dell’iter proget- dell’iter propedeutico alla maxi
mezzina in quel di Villa Sapori- tuale della variante della Tre- gara da 469 milioni di euro - la
ti - a oggi ci ha abituato a diver-
se sorprese. n «Gli abitanti mezzina - pone l’accento.
«In quel punto sono a rischio
variante della Tremezzina è
sparita dai riflettori. Ciò non si-
vogliono evitare estirpazione o nell’ipotesi peg- gnifica che l’iter - in capo ad
L’area giore distruzione circa mille Anas - si sia fermato.
La zona è quella che fa riferi- che si generi piante d’ulivo e il pensiero cor- È chiaro che l’emergenza co-
mento al tratto a cielo aperto di traffico sulle nuove re subito all’ottimo olio del lago ronavirus ha avuto priorità as-
Bonzanigo di Mezzegra, ogget- di Como - sottolinea ancora il soluta. «C’è una data da onora-
to di numerose correzioni in strade accessorie» legale comasco -. A rischio di- re, il 6 febbraio 2026, giorno in
corsa in sede di progetto defini- struzione proprio perché le cui saranno inaugurate le
tivo dopo il “no” fermo della medesimo fondo tagliato in piante sono ubicate o diretta- Un rendering della Variante di Tremezzina con l’ingresso di Griante Olimpiadi Invernali sull’asse
Soprintendenza alla soluzione due dalla variante» osserva an- mente sul tracciato o nei pressi Milano (Valtellina) Cortina-
inizialmente prospettata (era il cora l’avvocato Di Matteo. del tratto di variante non in gal- osserva ancora Rovelli -. Se non
3 dicembre 2016). Il quale fa notare anche come leria. Questi ulivi costituiscono si adotterà il “modello Genova”
«Da quel che ho potuto con- «questa viabilità aggiuntiva po- un unicum storico e monu- (il che significa poteri speciali e
statare, nel passaggio tra pro- trebbe costituire un “dono av- mentale». burocrazia zero) difficilmente
getto preliminare e progetto velenato”, destinato a trasfor- Da segnalare infine che alla questa data potrà essere rispet-
definitivo, il “corridoio” della marsi in una vera e propria “en- voce “indennità di esproprio” il tata. Ci sarà un Commissario a
variante ha generato un (nuo- trata-uscita” della variante sul vecchio concetto di esproprio è dirigere l’importante partita
vo) fabbisogno di strutture via- territorio che insiste sui Muni- superato, lasciando il posto a delle Olimpiadi invernali. Si oc-
rie in loco - sottolinea, con il cipi di Mezzegra e Tremezzo». un calcolo «sulla base dei prez- cuperà anche di infrastrutture
consueto puntiglio, Di Mat- Come a dire: chiuso il porto- zi di mercato». strategiche come la variante
teo». ne principale, si aprirebbe una Un altro spunto di riflessio- Tremezzina, inserita tra le
«C’è forte preoccupazione “finestra” attraverso la quale il ne importante, questo, legato al “opere strategiche” in vista del-
perché oltre agli espropri con- traffico sembrerebbe destinato fatto di dar corso o meno a le Olimpiadi 2026? Qualcuno
nessi e che fanno capo al sedi- a tornare nei centri abitati dei “nuove strade” comunali o ad Elia Di Matteo Sergio Rovelli ce lo dica al più presto».
me della strada principale, oc- due municipi. uso pubblico. Avvocato Comitato Pro Statale Regina M. Pal.

Prosegue il cantiere sull’Albano annuncia il vicesindaco, Mauro


Robba –. Il marciapiede a mon-
te è quello più utilizzato, soprat-

Ma presto sparirà il semaforo tutto nei giorni di mercato, e per


due pedoni che si incrociavano
risultava difficoltoso non scen-
dere sulla carreggiata».
«Il ponte dell’Albano, del re-
Dongo sto, è vecchissimo e sotto scor-
Il lockdown aveva bloccato rono tutti i sottoservizi, per cui i
lavori hanno richiesto più tem-
i lavori sul ponte: adesso po. Ora la maestranze si sono
la situazione si è sbloccata spostate a valle per rifare il fon-
e si riducono i disagi do dell’altro marciapiede e in-
stallare un parapetto più sicuro
Da due a quattro mesi: - aggiunge -. I lavori prosegui-
i lavori sul ponte dell’Albano si ranno parallelamente al corso
sono protratti per un limite del torrente fino al ponticello
temporale doppio a causa del- più a monte, utilizzato dagli sco-
l’emergenza, ma il marciapiede lari per tenersi il più lontano
a monte, allargato, è già utilizza- possibile dalle insidie della stra-
bile e i lavori ora interessano da statale: anche quello verrà al- Danneggiato il cancello della Rsa
quello a valle della carreggiata, La zona del cantiere con il semaforo che regola il senso unico alternato lagato, con alcune aiuole realiz-
che viene rifatto e messo in sicu- zate in un’ottica di abbellimento Sala Comacina. Potrebbe esserci un colpo di sonno alla
rezza con una protezione nuova. re il senso unico alternato rego- dell’area». base dello schianto che ieri ha lesionato in modo impor-
L’intervento era partito fra le
contestazioni del gruppo di mi- n Comunque lato da semaforo. In questi ulti-
mi due mesi, con l’isolamento
«Da quattro anni avevamo
nel mirino questo progetto –
tante l’accesso carraio di “Villa Stefania”, storica Rsa del
lago al confine tra Sala Comacina e Colonno. La pesante
noranza, che ritiene eccessiva la il senso unico forzato per tutti, i disagi viabili- conclude Robba – e finalmente struttura è stata prontamente messa in sicurezza dalle
spesa – 300 mila euro - per un stici sono stati comunque dav- siamo riusciti a realizzarlo». squadre dei vigili del fuoco giunte da Menaggio e da Como,
progetto mirato soprattutto ad alternato vero minimi. Non è escluso che già in questi con l’ausilio anche dell’autogru (nella foto). Il rischio era
allargare il marciapiede a monte non intralciava «L’emergenza sanitaria ha ri- giorni la strada venga riaperta a che potesse cadere, arrivando a lambire la statale Regina.
lungo il ponte. Le operazioni tardato le operazioni, ma ora doppio senso dopo le 17, al ter- Il conducente del mezzo che ha lesionato l’accesso carraio
avevano preso il via all’inizio di troppo il traffico siamo agli sgoccioli, almeno per mine dei lavori giornalieri. si sarebbe presentato spontaneamente in mattinata. M. Pal.
febbraio, con l’obbligo di istitui- quanto riguarda il semaforo – Gianpiero Riva
32 Lago e Valli LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Iniziata la corsa all’orto


che piace ai giovani
Sementi, vendite boom
La tendenza. Il lockodown in Valle Intelvi fa riscoprire
a tante famiglie la coltivazione dei prodotti tradizionali
Il vivaista conferma: «Sono raddoppiate le consegne»
VALLE INTELVI d’Intelvi veniva soprannomi- buona notizia». «Facciamo fa-
FRANCESCO AITA nata la «Valle di raf», poi legu- tica a stare dietro tutti gli ordi-
Il tempo a disposi- mi, fagioli soprattutto, fru- ni - aggiunge -. La gente ha
zione non manca e la terra da mento, granoturco, ortaggi di tempo da dedicare all’orto e c’è
coltivare nemmeno. ogni genere e tanta insalata. anche la riscoperta di un atti-
Così si riscopre come un Un risparmio economico vità che non può portare altro
tempo il valore di fare l’orto a per il bilancio familiare tutta che benefici. Come l’alimenta-
due passi da casa. Centra in quella verdura che oltre a con- zione più sana e genuina, in
questo sicuramente l’effetto tribuire al fabbisogno familia- termini di prodotti di qualità,
coronavirus, che almeno in re veniva venduta ai mercati freschezza e soprattutto di ge- Nicola Bratu al lavoro nel suo orto a Castiglione Intelvi
questo ha prodotto effetti po- locali e addirittura barattata. nuinità».
sitivi. Dietro la vendita di mi- Oggi questa ripresa in Valle
gliaia di piantine non ci sono rappresenta un fatto eccezio- I prodotti
solo la cura dell’ambiente, la nale soprattutto tra le giovani «Si vendono ortaggi, legumi,
valorizzazione del patrimonio generazioni perchè li avvicina insalate, cipolle, patate - spie-
naturalistico. alla cultura agro- silvo- pasto- ga ancora Ballotta -. Siamo
rale, aiuta lo spirito, combatte stati chiusi oltre un mese.
I benefici lo stress e allontana ansie e Quando le norme lo hanno
Un terreno coltivato da l’im- preoccupazioni oltre a un ri- consentito abbiamo effettua-
magine di un ambiente curato torno a uno stile di vita più na- to la vendita a domicilio. Han-
e ben tenuto, con le piante che turale, a misura d’uomo, da no contribuito anche le belle
danno bellezza anche grazie condividere con tutta la fami- giornate che hanno favorito la
alle svariate forme e colori. glia. coltivazione dell’orto» .
Senza citare i benefici ap- In Valle la vendita di pianti- L’orto oggi sta diventando
portati all’economia domesti- ne è raddoppiata rispetto al- un posto speciale dove ricon-
ca. Durante il secondo conflit- l’anno scorso così come quelle quistare la serenità dell’animo
to bellico, in Valle la regina delle semenze. Lo conferma e godere del benessere fisico a
dell’orto era la patata: a San Giorgio Ballotta, titolare del della vita all’aria aperta.
Fedele addirittura c’era l’am- azienda agricola e florovivai- Una vera e propria terapia
masso con il conferimento dei stica Amica Flora tra le princi- insomma che fa bene anche ai
produttori in uno stabile chia- pali del territorio. «Abbiamo bambini in tempi in cui le
mato «Cà di Patati». Poi si col- raddoppiato le vendite- dice scuole sono chiuse: per loro
tivavano le rape in quantità in- Ballotta- In altre realtà addi- diventa un’esperienza educa-
dustriale tanto che la Valle rittura sono triplicate. È una tiva oltre che divertente. Le sementi in vendita a Castiglione Giorgio Ballotta

Granoturco rosso, patate e cipolle: OrtiCultura fa scuola molte specie poco conosciute o
dimenticate, come la patata
biancona comasca, la cipolla di
Brunate, il pomodoro costoluto
CENTRO VALLE INTELVI ma sconosciuti - aggiunge -. Ul- un piccolo orto didattico per i di Lenno, il cavolo nero toscano
Il piacere e i vantaggi di timo ma non ultimo, in questi bambini e ragazzi, in modo da e i fagioli dell’occhio, le verdure
coltivare, una pratica antica- momenti di crisi, la rivalutazio- poterli istruire e sensibilizzare orientali ma soprattutto il gra-
mente molto diffusa ma da qual- ne di quell’economia domestica su un’ attività a molti sconosciu- noturco rosso intelvese.
che decennio trascurata. spicciola, di cui la coltivazione di ta». Gli esperti di OrtiCultura «La coltivazione del grano-
« Molte persone- afferma un piccolo orto era parte impor- sono sempre disponibili ad elar- turco rosso è una delle mie risco-
Antonio Cavalleri, presidente tante in una famiglia, e che con- gire consigli basilari e speciali- perte più recenti - aggiunge Ca-
di Orticultura- si sono accorte sentiva risparmi interessanti al stici. Cavalleri ricorda i moltissi- valleri -. Questo ritorno alla na-
che il facile consumismo ali- bilancio di casa, salute, riscoper- mi corsi organizzati per divulga- tura sta aiutando molte persone
mentare ha spesso proposto so- ta della natura: ecco i motivi re la conoscenza e la pratica orti- ad affrontare in modo più sere-
luzioni pronte e spesso poco af- principali che spingono molti a cola, particolarmente orgoglio- no e utile, un periodo di sedenta-
fidabili quanto a genuinità e dedicarsi alla coltivazione del- so di aver realizzato alcuni anni rietà forzato e potrà segnare un
qualità». l’orto domestico». fa il primo orto naturale con pro- cambiamento importante e po-
«L’orto è una scelta di vita fi- «Anche diversi genitori si so- duzione e vendita a km zero in sitivo dello stile di vita di molti.
losofica che rifugge dal consu- no rivolti a OrtiCultura - spiega - un vivaio di Centro Valle Intelvi. E conclude: «È un ritorno alle
mismo, basato solo sull’acquisto per avere indicazioni su come E di aver introdotto in Valle e origini, un riappropriarsi del
di prodotti pronti e confezionati realizzare e organizzare a casa in Tremezzina la coltivazione di Antonio Cavalleri con l’innaffiatoio nel suo orto tempo e dello spazio». F. AIt.

Giornata mondiale delle api ne. Secondo la Confederazione


italiana agricoltori, negli ultimi
10 anni in tutto il mondo sono
scomparsi 10 milioni di alveari,
a trovare alimenti per la loro so-
pravvivenza.
Molti apicoltori della Lom-
bardia svolgono pratiche di no-

Lanzo festeggia i produttori di cui 200.000 solo in Italia.


In occasione della Giornata
mondiale delle api, attivisti, co-
munità e Condotte Slow Food
madismo e conferiscono i pro-
pri alveari in Valle Intelvi nei
mesi della fioritura di questa es-
senza (giugno/luglio) per pro-
Alta Valle Intelvi cordare l’importanza di questi valore. Il mondo non sarebbe pianteranno arbusti o alberi durre un buonissimo miele con
Donati tre alberi di tiglio impollinatori e le tante minacce più lo stesso che conosciamo biologici da fiore per offrire alle delle caratteristiche organolet-
che ne mettono costantemente ora se api e impollinatori smet- api un nutrimento privo di pe- tiche uniche.
al Comune, importanti in pericolo la sopravvivenza tessero di fare il loro “lavoro”. sticidi. Chiunque può parteci- Proprio per questo motivo
per garantire la produzione fondamentali per il pianeta. Sfortunatamente, non è pare, piantando fiori e alberi grazie al supporto dell’Ammini-
di miele di alta qualità Molte delle piante, coltivate o un’ipotesi così irreale. Le mi- biologici e condividendo il lavo- strazione Comunale di Alta Val-
selvatiche, dipendono per la lo- nacce alla loro sopravvivenza ro fatto sui propri canali social le Intelvi l’azienda agricola
Oggi a Lanzo Intelvi si ro riproduzione dall’intervento sono moltissime: parassiti e usando gli hashtag #onetreefo- Apicoltura Alta Valle Intelvi ha
festeggia la Giornata Mondiale degli impollinatori e questo loro malattie, impoverimento degli rahive, #plantoneforpollinato- donato tre essenze di Tiglio (Ti-
dell’apicoltura. contributo permette il mante- habitat naturali, utilizzo di so- rs e #slowtreesforbees. lia cordata) che sono state pian-
Questa celebrazione è stata nimento della biodiversità, de- stanze come pesticidi ed erbici- In Valle Intelvi sono presenti tumate presso tre aree nel terri-
istituita nell’ottobre del 2017 gli ecosistemi. di, cambiamenti climatici Già vaste porzioni boschive di tiglio, torio comunale con lo scopo di
dall’Assemblea Generale delle È comunque difficile riporta- dagli anni 2000 la situazione ha essenza di rilevante importanza favorire lo sviluppo delle api au-
Nazioni Unite proprio per ri- re in numeri il loro inestimabile iniziato a destare preoccupazio- Apicoltore al lavoro ARCHIVIO mellifera che aiuta le nostre api toctone.F. Ait.
Lago e Valli 33
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Riperture a Menaggio
«Se siamo tutti uniti
la clientela ritornerà»
Il tour. Il fotografo Lanfranconi: «Adesso che in tanti
hanno rialzato le saracinesche c’è più gente in giro»
Il ristoratore Moretti: «Ma con i vincoli rimane dura»
MENAGGIO titolare del bar ristorante Co- perto, ma temo proprio che sia Guido Redaelli serve una cliente nel suo negozio di scarpe FOTO SELVA
GIANPIERO RIVA stantin in via Camozzi – . Se dura ripartire».
Riaprono negozi, bar non fosse per gli operai impe-
e ristoranti e, nonostante le og- gnati all’hotel Victoria, insom- La speranza
gettive difficoltà legate ai vin- ma, ci avrei rimesso. E pensare Confido in tanti fine settimana
coli dell’emergenza, a Menag- che sono uno dei pochissimi, di bel tempo con tanti milanesi
gio è l’unione che fa la forza. se non l’unico ristorante di che si spingono sul lago. Non
Lo testimonia in maniera Menaggio che ha riaperto». sarà un’estate normale, con i
eloquente il commento di «Le precauzioni andavano soliti turisti stranieri che en-
Emilio Lanfranconi, storico bene - aggiunge -, ma se non trano nei nostri negozi. E allo-
fotografo che aveva aperto la vengono allentati i vincoli al ra, senza illudersi più di tanto,
propria attività la scorsa setti- più presto, per noi non ci sono occorre fare di necessità virtù
mana: «Inizialmente ho prefe- prospettive. Io ho dieci dipen- e sperare nei villeggianti o in
rito tenere aperto solo al mat- denti e dei 100 posti a sedere chi fa la classica puntatina sul
tino perché l’impressione era consueti, ora dispongo di soli lago nel week-end».
che ci fosse in giro proprio po- 35 per i motivo del distanzia- Tra gli altri, ha riaperto an-
ca gente. In sei giorni, non a ca- mento. Pensiamo a un piccolo che “Susy”, negozio di bombo-
so, posso dire di aver contato i locale e non ci vuole molto a niere e idee regalo di via Lusar-
clienti sulle dita di una mano». capire che così non potrebbe di. E poi ci sono i parrucchieri, Ireen Albert ha riaperto dopo i due mesi di blocco il bar “Rock and Roll”
lavorare a lungo». altra categoria che si ritiene
L’afflusso «Personalmente – conclude parecchio penalizzata.
«Quest’oggi (ieri per chi legge, Cassera Moretti – cerco di fare Michela Orsi, titolare del
ndr), invece, nella sola matti- sacrifici e di tenere aperto an- negozio Soffi di vanità”, è tut-
nata sono già entrati cinque che nella stagione invernale, in tavia positiva: «Io ci credo –
clienti. È ovvio che tante altre un’ottica di paese vivo, ma se esordisce – . Ho provveduto a
attività aperte gira molta più non c’è un minimo di ritorno dotarmi di tutto che è necessa-
gente in paese. Ogni, insom- d’estate è davvero dura». Aper- rio per attenermi alle disposi-
ma, aiuta l’altro». to, con tutti i vincoli a cui far zioni impartite. In questa fase
I più penalizzati, com’era lo- fronte, anche il Rock and Roll non sarà facile, ma ho riaperto
gico ipotizzare, sono i baristi e Cafè, di fianco alla scuola ele- la mia attività fiduciosa. Non
ristoratori. «Oggi, per rendere mentare. Si affida alle speran- vedevo l’ora di ripartire e sono
l’idea, ho servito quattro per- ze Guido Redaelli, titolare certa che, piano piano, riusci-
sone di passaggio – afferma dell’omonimo e storico nego- remo a risalire la china e a tor-
Giovanni Cassera Moretti, zio di calzature: «Abbiamo ria- nare alla piena normalità». Susy Grandi nel suo negozio di oggettistica Michela Orsi impegnata in un taglio di capelli

Eseguite le due autopsie Gli alpini


sono tornati
Via libera ai funerali a ripulire
i sentieri
per Riccardo e Daniel Faggeto Lario
Con il parziale “via li-
Sorico tessutali che verranno analiz- to: dopo essersi svegliate, si bera” dovuto all’allentarsi della
Servirà tempo per l’esito zati da un tossicologo. erano infatti accorte che i due situazione sanitaria è ripresa
Allo stato attuale, dunque, padroni di casa erano esanimi, l’attività di pulizia di sentieri e
degli esami sui diciottenni non c’è ancora un perché certi- non rispondevano ad alcuno mulattiere organizzata dagli al-
morti durante una festa ficato sulla morte dei due ra- stimolo esterno. Spaventate, pini del Gruppo di Lemna.
in un appartamento di Colico gazzi, a cui è però finalmente avevano chiamato il 112 per ri- Una giornata di intenso lavo-
possibile dare sepoltura grazie chiedere l’immediato inter- ro, quella di domenica, durante
È stata eseguita ieri al nulla osta del Pm. vento dei soccorsi sanitari. Sul la quale i volontari (una decina,
mattina l’autopsia sui corpi di I due diciottenni, Daniel ori- posto erano così giunti i volon- coordinati come detto dagli Al-
Daniel Ghedin e Riccardo ginario di Sorico e Riccardo di tari della Croce Rossa di Colico pini lemnesi ma provenienti an-
Micheli, i due giovani trovati Piantedo (in provincia di Son- e del Soccorso Bellanese, insie- che da altre associazioni) hanno
morti la sera di domenica 26 drio), erano stati trovati senza me all’elisoccorso Areu alzato- ripulito i sentieri tra Lemna e la
aprile, in un appartamento di vita nell’abitazione che aveva- si in volo da Brescia. Inoltre era vicina frazione di Molina.
via Nazionale a Colico. no affittato nel centro di Coli- stato chiesto l’intervento dei Riccardo Micheli e Daniel Ghedin a Como: avevano 18 anni «Sì è trattato di un lavoro im-
L’anatomopatologo Paolo co, dove avevano organizzato Vigili del fuoco di Morbegno e pegnativo - illustra il capogrup-
Tricomi incaricato dal sosti- una festa con altri tre coetanei dei carabinieri. po degli alpini, Samuele Frige-
tuto procuratore della Repub- (due ragazze e un ragazzo). I tentativi di rianimazione rio - ed i risultati sono stati sicu-
blica di Lecco Paolo Del Gros- Nell’appartamento dove so- dei due giovani si erano però ri- ramente soddisfacenti. Ora non
so degli accertamenti sul de- no stati trovati senza vita, non velati inutili. L’appartamento dovremo fermarci, poiché le no-
cesso dei due ragazzi nell’im- sono state trovate tracce delle era stato trovato sottosopra, stre vie montane abbisognano
mediatezza dei fatti si era “li- classiche sostanze stupefacen- soprattutto il bagno. di costante manutenzione», re-
mitato” alla ricognizione ti, come eroina, cocaina o anfe- All’interno dell’abitazione sa ancora più evidente dalla pro-
esterna delle salme e al prelie- tamine. Secondo indiscrezio- pare siano state trovate anche lungata “ferma” riconducibile
vo ematico, dal momento che – ni, però, sembrerebbe che le numerose bottiglie di superal- all’epidemia.
ancora in emergenza Covid-19 ragazze presenti alla festa ab- colici. Se ci sia stato davvero A breve, continua Frigerio,
– le autopsie era consentite so- biano riferito agli inquirenti, i anche del metadone, lo accer- verrà reso noto il calendario del-
lo seguendo un rigido proto- militari del Comando provin- teranno gli esami effettuati dal le prossime uscite, che vedran-
collo di sicurezza di cui l’ospe- ciale dei carabinieri di Lecco, dottor Tricomi nelle scorse no gli sforzi concentrati soprat-
dale di Lecco è sprovvisto. di aver fatto uso di metadone e ore. Certo che se fosse così, ci tutto sulle mulattiere. La parte-
Ora, con le nuove misure va- alcol. sarà da indagare sulle prove- cipazione sarà come sempre
rate da governo e Regione, si è A dare l’allarme, poco prima nienza della sostanza, che non aperta a tutti: chi vorrà dare una
potuto svolgere l’esame autop- delle 21, erano state le due ami- è certo reperibile facilmente. La palazzina di via Nazionale a Colico dove i due hanno perso la vita mano potrà contattare i refe-
tico, con nuovi prelievi anche che presenti nell’appartamen- Antonella Crippa lo scorso 26 aprile durante una festa con altri amici renti del gruppo Alpini. G. Val.
34 LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Olgiate
PROVINCIA@LAPROVINCIA.IT Ernesto Galigani e.galigani@laprovincia.it 031.582354, Emilio Frigerio e.frigerio@laprovincia.it 031.582335, Nicola Panzeri n.panzeri@laprovincia.it 031.582451, Pier Carlo Batté p.batte@laprovincia.it 031.582386,
Tel. 031 582311 Fax 031 521303 Roberto Caimi r.caimi@laprovincia.it 031.582361, Raffaele Foglia r.foglia@laprovincia.it 031.582356

Il tracciato della nuova Briantea, in giallo il percorso inviato all’Anas L’ex forno inceneritore di Olgiate

Variante alla Statale volti e bloccherà l’opera ancora


per anni. Tutto questo per rea-
lizzare una strada che si fermerà
al Bennet. È una infrastruttura
Il punto

La bonifica
già allora era tutto pronto. Ades-
so che l’esecutivo è stato effetti-
vamente consegnato ad Anas mi
auguro proprio che sia quello

L’incognita forno
che serve, ma che non risolverà i definitivo, il migliore da attuare
problemi viabilistici se non sarà
completata fino a Solbiate e al
è funzionale e realizzabile in tempi brevi. An-
dremo a vedere bene il progetto,
momento non c’è una previsio-
ne concreta di fattibilità».
alla variante chiederemo un aggiornamento
sulla bonifica e sull’iter della va-

frena l’entusiasmo
riante alla Ss 342 e speriamo
I dubbi Il progetto della variante di Olgiate davvero che sia la volta buona,
Dubbioso anche il consigliere di è sul tavolo di Anas, ma resta perché quello è il nodo da scio-
minoranza Marco Bernasconi l’incognita della “bonifica” dell’ex gliere per risolvere molte pro-
(Liberali): «Non è mai troppo forno. Il recupero ambientale blematiche del nostro territorio
tardi. Vediamo se questa è la vol- dell’area antistante l’ex forno, che si trascinano da trent’anni».
ta buona. Ogni volta sembra tut- interessata dal passaggio della
Olgiate Comasco. Il progetto è stato inviato all’Anas to a posto e concordato e invece variante , è funzionale alla realiz- Nuovo passo
poi c’è sempre qualcosa che zazione della tangenziale di Olgia- Il sindaco: «L’invio dell’esecuti-
ma per le minoranze non c’è nessuna certezza manca, va integrato, modificato te. Il primo di quattro lotti di pulizia vo ad Anas è un ulteriore passag-
o ulteriormente approfondito. del sito Fossi di Rongio, già appal- gio verso l’agognato risultato.
Fiducioso il sindaco: «C’è stato coordinamento» Ogni volta ci sono sempre stati tato per 3.297.595 euro. L’ammini- Quello che il Comune e la Pro-
imprevisti. Tempistiche non ri- strazione di Olgiate, avendo l’ur- vincia dovevano fare l’hanno
OLGIATE COMASCO Il sindaco Simone Moretti: pochi giorni fa è stato mandato spettate e “sorprese”, come la vi- genza di “bonificare” il tratto su cui fatto, tempi tecnici e burocratici
MANUELA CLERICI «L’iter della variante di Olgiate alla Direzione centrale proget- cenda della bonifica dell’area passerà la strada, ha anticipato permettendo. Anche in questi
«Invio tardivo, si spera non è mai stato così avanti come tazione di Anas. Conoscendo dell’ex forno, che fanno specie l’intera somma, riservandosi poi di mesi di emergenza sanitaria
sia la volta buona per sbloccare in questo momento». quanto siano lunghe le procedu- considerato che l’ex sindaco concordare la compartecipazione non ci siamo dimenticati del-
un’opera attesa da decenni». I Meno entusiasmo nelle fila re autorizzative di Anas, c’è da Maria Rita Livio per anni è sta- alle spese con i Comuni di Appiano l’opera più importante per Ol-
gruppi di minoranza hanno ac- delle opposizioni. aspettarsi tempi non brevi». ta in Provincia. Mi auguro che Gentile, Fino Mornasco, Lurate giate. Se l’iter di questa strada
colto con un certo scetticismo la «Questo invio arriva con più Castelli aggiunge: «A fronte stavolta sia quella buona, ma i Caccivio, Solbiate con Cagno e Villa iniziato nel 2005 non si è ancora
notizia dell’invio ad Anas del di un anno di ritardo – dichiara il dei proclami fatti che tutto era precedenti visti in vent’anni la- Guardia, ex soci del disciolto concluso non è da imputare al ri-
progetto esecutivo del primo consigliere di minoranza Igor ormai pronto, dovrebbero scu- sciano legittimi dubbi». Consorzio del forno di inceneri- tardo di adesso, ma è proprio la
lotto (tangenziale di Olgiate) Castelli (Lega) – In consiglio sarsi con i cittadini per l’ennesi- Cauto anche il capogruppo mento. I cinque Comuni hanno genesi di questa strada che è sta-
della variante alla Statale 342 comunale era stato assicurato mo ritardo. Oltretutto per modi- della lista di minoranza “Noi con affidato un incarico di assistenza ta complicata. Sapendo che la
Briantea tra gli abitati di Solbia- mesi fa che il progetto esecutivo ficare un tracciato che, come Voi per Olgiate” Daniela Cam- tecnica specialistica a GEOlogica Provincia ha lavorato alla defi-
te con Cagno e Olgiate Comasco. era pronto per essere inviato conseguenza, ha portato a dover marata: «L’invio del progetto Studio professionale associato di nizione dell’esecutivo coordi-
Tanto più che c’è da risolvere la dalla Provincia ad Anas e che affrontare una bonifica dai costi esecutivo è molto in ritardo ri- Bollate, per accertare la situazione nandosi con Anas, spero che le
questione della bonifica milio- l’approvazione sarebbe stata elevati che sfocerà in un conten- spetto ai proclami e annunci fat- ambientale e stabilire le effettive cose possano andare avanti be-
naria dell’area ex forno quasi un proforma. Invece solo zioso con gli altri Comuni coin- ti ormai mesi fa, secondo i quali responsabilità ambientali. M. CLE. ne senza intoppi».

Eliminato un sottopasso Sarà a quattro braccia: a ovest la


connessione con la strada che va
a Beregazzo con Figliaro, a nord
la Lomazzo-Bizzarone, a est la
abbiamo reso compatibile con le
norme attuali».
La parola passa ad Anas.
«Dovrà fare una disamina del

Ci sarà una nuova strada nuova viabilità e a sud la Lomaz-


zo–Bizzarone. Sarà riqualificata
e ampliata la Sp 23 fino a oltre
l’innesto con il Bennet, dove ver-
progetto esecutivo, approvarlo e
appaltare l’opera. C’è bisogno di
tempo per valutare tutte le rela-
zioni tecniche che compongono
OLGIATE COMASCO strada passava sopra – spiega rotatoria su via Torino non vie- rà realizzata un ulteriore rondò il progetto esecutivo e bisognerà
Niente sottopasso per l’ingegner Bruno Tarantola, ne più demolita – precisa Taran- dal quale parte il secondo lotto poi vedere se ad Anas andrà be-
accedere alla piattaforma ecolo- responsabile opere pubbliche e tola – Viene mantenuta e gli arti- della variante(la tangenziale di ne tutto quello che abbiamo
gica, ma una strada che dalla viabilità della Provincia di Co- giani possono accedere come Solbiate), fino all’Esselunga. prodotto – conclude Tarantola -
nuova viabilità porta diretta- mo – Il rilevato di sottopasso in adesso, senza essere obbligati a «C’è un contenuto tecnico e Sei mesi potrebbero bastare; ab-
mente al centro raccolta rifiuti alcuni punti raggiungeva i sette dirottare le loro traiettorie sulla tecnologico molto elevato nel biamo redatto il progetto esecu-
dei Fossi di Rongio. È una delle metri (pari a un edificio su due nuova rotatoria che sarà realiz- progetto esecutivo, che si com- tivo relazionandoci costante-
migliorie contenute nel proget- piani). Nel progetto esecutivo zata sulla Lomazzo-Bizzarone». pone di quasi 200 tavole – ag- mente con Anas. Siccome è un
to esecutivo della variante di Ol- abbiamo previsto rilevati molto La variante di Olgiate partirà giunge Tarantola - Abbiamo do- progetto esecutivo, se Anas lo
giate redatto dalla Provincia, in- più bassi, quasi a piano campa- da via Repubblica, sotto la ditta vuto prevedere integrazioni al valida, andrà direttamente in
viato all’Anas. gna. Non c’è più l’effetto diga e Boselli, e proseguirà verso la Lo- progetto definitivo legate all’im- appalto e i lavori potrebbero
«Il progetto definitivo preve- l’impatto visivo è mitigato». mazzo-Bizzarone, dove sarà co- patto delle acque sui corsi d’ac- partire entro l’anno. Dureranno
deva un sottopasso per l’accesso Superato il “nodo” zona arti- struita una rotatoria a sud del- qua. Abbiamo migliorato molto seicento giorni».
alla piattaforma ecologica e la giani. «È stato risolto perché la l’attuale rotonda su via Torino. Bruno Tarantola l’aspetto relativo al tracciato e lo M. Cle.
Olgiate e Bassa Comasca 35
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Pool di medici per la Casa di Gabri Giro d’Italia


in cucina
Grazie agli specialisti del Sant’Anna Arancini
e piadine
Rodero. Firmata una convenzione tra la cooperativa sociale Agorà e l’Asst Lariana
Il primario Angelo Selicorni: «Molti dei piccoli ospiti soffrono di malattie genetiche rare»
RODERO Fabio Banfi, direttore genera- collaboratori che «si sono mes-
Un pediatra in fami- le dell’Azienda Lariana – e sia- si in gioco».
glia e di famiglia: per quattro mo orgogliosi di averlo potuto Oltre agli specialisti della Pe-
volte la settimana, i pediatri fare con una realtà come Casa diatria, la convenzione può
dell’ospedale Sant’Anna si re- di Gabri, qualificata sul nostro contare su consulenze della
cheranno nella “Casa di Gabri”, territorio e che si prende cura Chirurgia Maxillo Facciale pe-
organizzata come una famiglia di bambini fragili. L’accesso dei diatrica, diretta dal dottor An-
per bambini colpiti da gravissi- nostri specialisti permetterà di drea Di Francesco e della Fi-
me malattie e che ogni giorno, evitare momenti di ospedaliz- sioterapia Respiratoria, diretta Un vassoio di piadine
con gli operatori, sfidano le av- zazione grazie ad un’assistenza dal dottor Enrico Tallarita e
versità. sanitaria continua». prevede pure consulenze tele- Albiolo
Un modello pressoché uni- Il primario della pediatria foniche, oltre a visite a chiama- L’iniziativa degli ospiti
co, in Italia e sempre in cerca dell’ospedale Sant’Anna, Ange- ta in caso di necessità.
della Casa di Enrico
delle soluzioni migliori per i lo Selicorni, conosce uno per
suoi cuccioli d’uomo, per il trat- uno tutti i piccoli della Casa di Undici anni ha interessato Sicilia
to di strada lungo il quale sono Gabri: «Molti soffrono di ma- Dalla fondazione, undici anni ed Emilia Romagna
accompagnati, cure ed assi- lattie genetiche rare con gravi fa, la Casa di Gabri è indicata
stenza, macchine e carezze, far- malformazioni e pesanti deficit come il simbolo della speranza Tappa in Emilia Ro-
maci e giochi. fisici ed intellettivi. Nella gran e dell’amore per i bimbi più fra- magna per gustarsi le classiche
Dall’ospedale alla Casa di parte dei casi – spiega Selicorni gili: nulla di intentato, per loro. piadine. Il “Giro d’Italia in cuci-
Gabri: il nuovo percorso è se- – la condizione è quella di una E adesso, anche il medico tra lo- na” continua senza sosta.
gnato dalla convenzione (fino a instabilità controllata e perciò ro: niente viaggi per visite, La Casa di Gabri ospita bimbi con gravi patologie Così gli ospiti di Casa Enrico
dicembre 20121) fra Asst Laria- poter garantire oggi in Casa niente ambienti estranei, nien- di Albiolo della cooperativa so-
na ed Agorà 97, la Onlus re- l’accesso plurisettimanale di un te rischi, già stress per chiun- ciale “Agorà 97” in questo perio-
sponsabile della comunità di medico del reparto significa que. do stanno scoprendo le tradizio-
Rodero ed integra la collabora- fornire un’assistenza più co- «Ringrazio in particolare il ni gastronomiche della nostra
zione già esistente. «Vogliamo stante, intercettare rapida- direttore Fabio Banfi per la sua Italia imparando a preparare e a
sviluppare un impegnativo mo- mente piccole e grandi criticità sensibilità – conclude Sergio conoscere le prelibatezze del
dello assistenziale integrato di e porvi rimedio, lavorando in- Besseghini, responsabile delle Bel Paese.
altissimo valore – sottolinea sieme al personale infermieri- case gestite da Agorà 97 – La Così dopo la prima tappa in
stico ed educativo, per garanti- nuova convenzione ci consente Puglia con orecchiette fatte in
re la miglior qualità possibile di un salto di qualità, tutto a favo- casa e costine con sugo e patate,
n Besseghini vita». re dei nostri bambini, per ga-
rantire loro sempre maggiori
la scorsa settimana gli ospiti del-
la Casa Enrico hanno fatto una
«Con questo Per crescere competenze specialistiche, tappa virtuale in Emilia Roma-
Ma anche per i medici coinvolti prevenendo situazioni di criti- gna e hanno preparato delle gu-
accordo nel progetto sarà un’esperienza cità. Senza dimenticare le fami- stosissime piadine e come des-
un salto di crescita sul piano professio- glie che, con la presenza del me- sert:torta pere e ricotta e altra
nale ed umano, conclude il dot- dico in struttura, disporranno tappa in Sicilia con i famosi
di qualità» tor Selicorni, ringraziando i di un ulteriore supporto». Anche la telemedicina per assistere i piccoli ospiti arancini. L. Tar.

Ingresso «Cara scuola


«Un capannone libero mi manchi»
per salvare ai cimiteri
e agli orti
I disegni
dei bambini
il nostro carro» Lurate Caccivio
Da ieri sia il cimitero
Faloppio
Per rendere migliore
di Lurate, che quello di Cacci- l’attesa di un ritorno sui ban-
Lurate Caccivio un contatto». vio sono stati riaperti al pub- chi ha accolto l’idea di una
Appello del gruppo Carnevale Il carro - alto 5 metri, largo 3,5 blico con ingresso libero e concittadina invitando tutti i
e lungo 7,5 metri – attualmente è apertura domenicale. L’acces- bambini che hanno frequen-
degli oratori ricoverato all’oratorio di Cacci- so non è più regolamentato se- tato quest’anno scolastico
«Dobbiamo liberare vio, ma non potrà rimanerci. condo l’ordine alfabetico del- presso la scuola primaria di
gli spazi per il grest» «Con il via libera ai grest, dob- l’iniziale del cognome dei visi- Camnago e di Gaggino, a fare
biamo liberare il portico perché tatori, come invece avveniva un bel disegno sul tema: “Ca-
«Aiutaci a salvare il no- è uno spazio che d’estate i bam- nelle scorse settimane. Da ra scuola, mi manchi!”
stro lavoro inutilizzato». L’ap- bini utilizzano per giocare. No- questa settimana è tornato in I ragazzi potranno sbizzar-
pello del gruppo Carnevale degli nostante don Flavio ci dia la sua vigore anche l’orario ordina- rirsi mettendo in gioco la lo-
oratori, alla ricerca di un capan- massima disponibilità, gli spazi rio, dal lunedì alla domenica ro creatività. Le uniche indi-
none dove ricoverare il carro “Il vanno liberati – dichiara Fran- dalle 8 alle 18. Rimane comun- cazioni sono: disegnare su un
Gobbo di Notre Dame”. Hanno cesco Zoani, uno dei volontari – que sempre obbligatorio l’in- foglio A4, divertirsi durante
fatto in tempo a esibirlo alla sfi- Dovremo smontare il carro, se Il carro dedicato al “Gobbo di Notre Dame” alla sfilata di Olgiate gresso con mascherina e guan- la realizzazione e scrivere sul
lata di Olgiate, ma non a quella di non troveremo un altro posto. ti, restano assolutamente vie- retro il nome e la classe fre-
Lurate Caccivio, cancellata per Con le disposizioni anti-conta- tati gli assembramenti. quentata.
il coronavirus. gio, c’è anche il rischio che non Stop all’ingresso contin- Inoltre usare tanti colori:
«A causa di questa pandemia riusciremo a realizzarne un al- gentato negli orti pubblici, in più sarà colorato meglio è. E i
il nostro carro 2020 pratica- tro il prossimo anno. Essendo via Rossini e in via Variola (107 disegni dei bambini potran-
mente non è stato utilizzato, do- volontari, non abbiamo le possi- lotti in totale). Abolito l’obbli- no essere consegnati tutti i
po mesi e mesi di lavoro – spie- bilità di dotarci del necessario go per gli assegnatari degli ap- sabato mattina in comune
gano i volontari (una trentina) per lavorare con i canoni richie- pezzamenti di recarsi all’orto dalle 9 alle 12 (ci sarà un ap-
del gruppo Carnevale dei locali sti. Lo stesso smantellamento solo a giorni alterni, a seconda posito contenitore) entro il
oratori - I circa duecento vestiti ora sarebbe difficoltoso». del numero che contraddistin- 13 giugno.
gia confezionati sono a casa dei «Basterebbe che qualcuno gue il terreno loro concesso. Poi il Comune provvederà
nostri figuranti. Non vogliamo potesse ospitarlo per qualche Tolta anche la limitazione ora- a plastificarli e ad appenderli
buttare tutto. Per poter riutiliz- mese – conclude Zoani - A no- ria (non più solo dalle 7 alle 12), alla recinzione di entrambi i
zare il nostro carro il prossimo vembre lo riporteremmo in ora- ma accesso libero, domenica e plessi scolastici. Così che du-
anno siamo alla disperata ricer- torio, l’idea del gruppo sarebbe festivi compresi. Ci si dovrà at- rante l’estate tutti i cittadini
ca di un capannone per custodi- di costruire un secondo carro, tenere alle disposizioni anti- possano ammirare quanto
re il nostro lavoro sino a fine an- con cui partecipare alle sfilate di contagio, che saranno fatte ri- realizzato da ciascun bambi-
no, nei pressi di Lurate Caccivio. Olgiate e Lurate Caccivio». spettare anche con controlli. no.
Grazie a chiunque ci possa dare M. Cle. Il gruppo Carnevale degli oratori M. Cle. L. Tar.
36 Olgiate e Bassa Comasca LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Chiuso il quagliodromo La caccia


ai sassi
Anche Bartali e Moser colorati
va avanti
nel bar ritrovo in legno Bizzarone
Il gruppo social su Fb
promosso da tre mamme
oggi può contare
su 8mila aderenti
Albiolo. Fu costruito nel 1974 da Attilio Miatello
Dopo che il gruppo via
Ha resistito a un incendio e a un blitz animalista social “Como/rocks” si era pre-
so una pausa per l’emergenza sa-
ma non ha superato l’emergenza del coronavirus Da sinistra Dino Zandegù, Gino Bartali e Attilio Miatello nitaria, riparte la caccia ai sassi
colorati, ma con tutte le norme
ALBIOLO bar con annesso quagliodromo: presunti animalisti che imbrat- igieniche sanitarie del caso: ma-
MARIA CASTELLI allevamento di quaglie e gare, tarono e distrussero qualunque scherina, disinfettante in borsa
Il “quagliodromo” ha con i cani. cosa, liberando le quaglie e fu ed eventualmente guanti e di-
chiuso i battenti. Per anni, fu punto di riferi- uno dei colpi subìti. Scritte vio- stanze di sicurezza. L’iniziativa
Le difficoltà di adeguamento mento non solo per i cacciatori, lente tracciate con vernice rossa che è partita nel mese di settem-
alle nuove norme della “fase ma anche per pensionati che contro i cacciatori e una sigla bre dello scorso anno da Silva-
due” della pandemia da corona- passavano i pomeriggi a giocare misteriosa, “alf” con la cerchiata na Weideli insieme a una sua
virus danno un colpo di spugna a carte e per i tiratardi dell’aperi- (associazione libera fauna): i re- amica Sara Balzan di Albiolo a
ad una storica attività, un ritrovo tivo e vide anche personaggi im- sponsabili non vennero mai cui si è aggiunta un’altra mam-
molto frequentato, tra i boschi portanti, come Gino Bartali e identificati, sospetti tanti e qual- ma amministratrice del gruppo
di confine tra i territori di Albio- Francesco Moser. cuno era anche indizio, ma tutto- Sabrina Calamusa di Faloppio,
lo, Olgiate Comasco e Faloppio, I due campioni erano arrivati ra l’episodio rimane un’ombra. ha subito riscosso un buon suc-
a pochi passi dalla strada provin- al quagliodromo accompagnati «Per anni, noi fratelli abbia- Mentre discute con Francesco Moser cesso e ricomincia per il diverti-
ciale Lomazzo – Bizzarone. da Dino Zandegù, titolo mon- mo mandato avanti l’attività. Per mento di tutti. Lo scopo del
Di fronte ad investimenti do- diale nella cronometro a squadre noi, non significava solo lavoro, gruppo è far felice e far sorridere
vuti per le prescrizioni igienico nel 1962, ciclista e dirigente ma anche tener vivo il ricordo del le persone. Il gruppo, attraverso
– sanitarie e alle prospettive in- sportivo che forniva il vino a papà, morto otto anni fa», dicono Facebook, Como/rocks conta a
certe, la famiglia Miatello ha de- Miatello e gli portò compagni di i figli Wilma, Nadia, Sonia e oggi più di 8mila membri.
ciso di lasciare quello che consi- gloria. Ruggero. L. Tar.
dera non tanto un patrimonio Di quei momenti restano an- «Ormai tre mesi fa, abbiamo
commerciale, quanto un pezzo cora immagini sbiadite illumina- chiuso per l’emergenza corona-
di vita e un gioiello paterno. te da volti felici. virus, nel frattempo abbiamo ri-
Una certa notte, era la fine di flettuto e abbiamo preso la deci-
Duri colpi e ospiti illustri aprile di 12 anni fa, il blitz di sione: non riapriamo più. Trove-
Infatti, nel 1974, Attilio Miatel- remo il modo per salutare i nostri
lo, su un terreno defilato dal cen- avventori, quelli che hanno fre-
tro abitato, costruì una struttura
di legno, poco più di un chiosco, n I figli quentato il posto per anni e sono
diventati amici», aggiungono. Attilio Miatello dopo il raid animalista del 2008
adibito a bar per i cacciatori e per del fondatore
gli escursionisti. Nel verde « Ormai la voce circola – con- rimpianti ».
Andò perduta in un incendio. «Abbiamo L’ambiente, intorno, è suggesti- cludono - Tanta gente che ha Un pezzo di storia albiolese?
Ma Attilio non si perse d’animo: riflettuto vo e la struttura ha mantenuto saputo della cessazione dell’atti- «Sì – sospirano – un pezzo di
ricostruì l’edificio, stavolta con un’aria antica, popolare, da ritro- vità ci ha già espresso rammarico storia della nostra famiglia e del
pannelli prefabbricati, servizio non riapriamo» vo di una volta. e solidarietà. Non mancano i paese». Silvana Weideli e Sara Balzan

L’assessore stilista vità – spiega l’assessore For-


maggia – che, devo dire, mi
sono anche divertita a porta-

firma le mascherine re avanti anche perché, con


l’azienda chiusa, era vera-
mente difficile per me stare a
casa senza poter far nulla; ho
Per i servizi sociali quindi pensato di poter dare
in questo modo anche il mio
contributo per affrontare al
meglio il difficile momento
che tutti stiamo vivendo; vor-
rei infine ringraziare tutti co-
loro che mi hanno dato una
mano».
Dalle mascherine tricolo-
ri, in particolare per la prociv,
a quelle mimetiche per l’Ave.
Tante altre ne sono poi state
realizzate per i bambini e al-
tre sono in fase di realizzazio-
ne per gli scolari della mater-
na.
L’assessore, per i volontari
protezione civile, sempre im-
pegnati sul campo, ha prepa-
rato anche alcuni gustosi
piatti, tra i quali pasta al forno
Una delle mascherine disegnate da Angela Formaggia e melanzane alla parmigiana.
La sartoria milanese gestita
Rovello Porro 900 mascherine lavabili, che dall’assessore Formaggia ha
L’imprenditrice sono state poi messe a dispo- collaborato, nel corso del
sizione dei servizi sociali, del- tempo, con le più note mai-
Angela Formaggia l’Ave, delle istituzioni e della son, contribuendo a far cono-
ne ha realizzate protezione civile; i diversi en- scere a tutti i livelli il made in
novecento

Mascherine “griffa-
ti e associazioni si sono poi
occupati di tutto quel che ha
riguardato la distribuzione.
Italy alla clientela straniera
(ad esempio dall’Inghilterra,
dai Paesi Arabi, dalla Russi e
La foto di classe si fa, ma a distanza
te” dall’assessore ai servizi «È un’iniziativa che ho dagli Stati Uniti). Già in altre
sociali, Angela Formaggia, portato avanti assieme al me- occasioni l’assessore Formag- Bizzarone. Anche quest’anno non poteva man- primaria e Elia che frequenta la terza mentre Mo-
titolare a Milano, dal 1986, dico di base Santina Volon- gia ha già contribuito fattiva- care la tradizionale foto di classe. Ma visto le restri- nica ha una figlia Noemi che fa la seconda. Ho
della nota sartoria “Angela – tè, che mi ha messo a disposi- mente, con le attività della zioni una mamma, Silvana Weideli, ha pensato di spiegato a ogni bambino cosa fare e poi con un
alta moda”. zione il tessuto non tessuto propria sartoria, nell’orga- farne una, ma a distanza. «Ho avuto quest’idea programma del mio pc le ho assemblate con quelle
Durante il lockdown la no- per realizzarle, assieme a altri nizzare in paese proposte ag- insieme a Monica Belluschi – spiega Silvana – io delle maestre facendo la scritta “Andrà tutto bene”.
ta imprenditrice rovellese si è che hanno collaborato alla gregative e iniziative solidali. ho due figli: Ettore che frequenta la seconda della Ho inviato la foto alle mamme». L. Tar.
impegnata a realizzare oltre buona riuscita di questa atti- G. Sai.
Olgiate e Bassa Comasca 37
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Ladri vandali allo storico “Gesioo” Ha rischiato


di essere
Rubate le pietre della Madonnina spostato
dall’autostrada
ROVELLO PORRO

Rovello Porro. Probabilmente gli stessi sconosciuti hanno buttato rifiuti ovunque La cappella seicente-
sca, nota come “ Ul Gesioo”, che
Il proprietario:«Credo che l’autore di questi gesti sia caduto veramente in basso» si trova sulla strada provinciale
31, tra Rovello Porro e Rovella-
sca, è dedicata a Sant’Eurosia,
ROVELLO PORRO Il proprietario non nascon- danneggiamenti alla recinzio- protettrice dei frutti della terra e
GIANLUIGI SAIBENE de tutto il proprio sconcerto ne esterna alla chiesetta aveva dei contadini.
Ladri-vandali nel- per quanto accaduto: «Chi ha rivolto un pubblico appello ai La cappella, che rischiava di
l’antica cappella del Gesioo: compiuto questi gesti penso sia vandali, dalle colonne di “Pro- essere abbattuta o perlomeno
qualcuno si è impadronito di caduto veramente in basso, ri- vincia”, invitandoli a impe- spostata a causa dei lavori per gli
alcuni sassi che costituiscono tengo che, oltre che dal punto gnarsi con l’associazione di vo- innesti e per la nuova viabilità le-
la struttura della piccola grotta di vista religioso, anche da lontariato invece che far danni. gata alla Pedemontana, è stata
artificiale nella quale c’è la sta- quello storico e artistico, la «Siamo rimasti tutti vera- qualche tempo fa ristrutturata
tua della Madonna. La struttu- seicentesca cappella meriti mente male nell’apprendere da parte dei proprietari.
ra si trova sul retro della stori- certamente un maggiore ri- quel che è accaduto - fa sapere Un delicato intervento attua-
ca cappella dove qualcuno via spetto» è l’amara riflessione di Guerini – riteniamo sia stato to con l’artista (noto a livello in-
ha buttato diversi sacchi della Balestrini. un gesto assurdo e insensato». ternazionale) ed ex-assessore
spazzatura trasformando la A stigmatizzare con forza il In passato, a prendere di rovellese, Gianluigi Alberio,
zona in una piccola discarica grave episodio è anche il sinda- mira la seicentesca chiesetta che vi ha realizzato dei dipinti
a cielo aperto. co Paolo Pavan: «È un atto del Gesioo, erano state persino dedicati alla vita di Gesù, mentre
Ad accorgersi dello scempio inqualificabile – sbotta il pri- Strabag e Pedemontana che lo scultore Stefano Banfi ha
è stato il proprietario, Luigi mo cittadino – di un’inciviltà avevano annunciato di volerla donato un’immagine da lui ap-
Balestrini, che ha poi provve- assoluta, davanti al quale si spostare di alcuni metri, per positamente realizzata in pietra
duto a ripulire l’area. Già nello rimane quasi senza parole». realizzare dei lavori legati alla dorica. Nella zona retrostante
scorso gennaio aveva dovuto In queste ore gli ammini- viabilità connessa alla nuova all’antica cappella è stata posta
risistemare la rete di protezio- stratori comunali hanno avuto autostrada. una statua della Madonna, in
ne posta dietro il guardrail per modo di contattare il proprie- precedenza recuperata dai vo-
delimitare l’area dove si trova tario, esprimendo la massima Le proteste lontari dell’Associazione verde
la storica cappella, manomessa solidarietà da parte del Comu- Un’idea che però aveva subito Luigi Balestrini mentre sistema i sassi della grotta età, che poi l’avevano appunto
e danneggiata da ignoti. ne, che ha sempre guardato con suscitato polemiche e conte- regalata ai privati proprietari
attenzione alla storica cappel- stazioni, specialmente per il dell’edicola sacra.
I manifesti la. timore dei danni che l’opera- L’edicola sacra, anche per il
Balestrini ha voluto stigmatiz- Incredulo è anche Rinaldo zione avrebbe comportato per fatto di trovarsi nelle immediate
zare pubblicamente il gran Guerini, presidente dell’Asso- la chiesetta. vicinanze della sempre traffica-
brutto episodio con dei mani- ciazione verde età, che dopo i In seguito, i responsabili ta arteria intercomunale, è mol-
festini che ha affisso nelle im- delle due società avevano poi to conosciuta in tutta la zona
mediate vicinanze della cap- ufficialmente rinunciato al di- della Bassa comasca; i rovellesi
pella, sia con un invito a non
buttare più spazzatura vicino n n Solidarietà scusso progetto, anche perché
appena si era sparsa la notizia
sono poi in particolare molto le-
gati alla storica cappella.
alla chiesetta che con un mes- da parte del possibile spostamento, tra A maggio vi viene abitual-
saggio rivolto proprio ai ladri i primi a mobilitarsi era stata mente organizzato un rosario,
vandali: «Vi servivano proprio del sindaco sempre l’Ave, che aveva pro- un momento di riflessione reli-
i sassi, è vergognoso, qui si «Un atto mosso una petizione di prote- giosa al quale partecipano ogni
dovrebbe venire a pregare e sta, raccogliendo nel giro di anno diversi fedeli; una tradizio-
non a rubare i sassolini». inqualificabile» pochi giorni centinaia di firme. Il manifesto affisso dal proprietario ne religiosa,molto sentita.G. Sai.

Riapre il Parco Piattaforma


ecologica
Si entra
in discarica
«Ma niente Non più di 5
per volta
senza
prenotazione
sdraio o bagni» Cadorago Mozzate
È possibile conferire Nuove regole per ac-
Lomazzo naia di persone, con la polizia alla piattaforma del Comune cedere alla piattaforma rifiu-
«Vigileremo con multe locale che era dovuta interve- tutti i rifiuti senza prenotazio- ti, da martedì aperta senza
nire per allontanare i tanti ne, è però necessario rispettare più la necessità di dover fis-
sui Prati del Ceppo cittadini quanti avevano alcune regole. sare degli appuntamenti.
Se non funziona pensato di poter tornare a far Lunedì è previsto l’ingresso Si potrà però entrare solo
pronto a richiuderli» quattro passi nei sentieri del- per ditte, commercianti ed arti- sui veicoli e sarà sempre ne-
le vasche di laminazione giani e le porte sono aperte dalle cessario fare in modo vi sia
«Ritornano libera- Questo nonostante l’ordi- 10 alle 12.30, martedì il centro una sola persona a bordo
mente accessibili i percorsi nanza del Comune che ne ini- raccolta è aperto ai cittadini (con guanti e mascherina) ri-
del Parco Lura in territorio di biva l’ingresso fino a lunedì delle frazioni di Caslino al Piano manendo in fila all’esterno
Lomazzo, previo però scru- scorso, proprio per prevenire e Bulgorello, dalle 15 alle 18; al della piattaforma, rispettan-
poloso rispetto del distanzia- gli assembramenti nell’area giovedì, sempre dalle 15 alle 18, do le indicazioni del persona
mento sociale e divieto di as- verde. potranno accedervi quanti abi- e il distanziamento di alme-
sembramenti di due o più «Riapriamo i prati del L’area delle vasche di laminazione è sempre molto frequentata tano a Cadorago. Al sabato mat- no un metro.
persone. Ceppo, dando fiducia al senso tina dalle 9.30 alle 12.30 potran- Quest’oggi dalle 14 alle 17
In caso di verificarsi di ri- di responsabilità di chi fre- mentre dovranno indossarla 300 euro in su». no entrare i cittadini delle fra- potranno farsi avanti i citta-
petuti episodi di trasgressio- quenta l’area verde, riguardo quanti vi si recano a passeg- Il Comune sta intanto pre- zioni di Caslino al Piano e Bul- dini residenti a Mozzate e
ne potranno essere nuova- al rispetto delle misure anti- giare. Sarà poi comunque parando un regolamento ad gorello, nel pomeriggio dalle Carbonate; venerdì, sempre
mente intraprese misure re- contagio, se così non sarà so- sempre necessario mantene- hoc riguardo all’area verde in 14.30 alle 18 quelli di Cadorago. dalle 14 alle 17, la piattaforma
strittive, limitatamente al fi- no pronto a richiudere l’area re le distanze, anche da parte questione: «Siamo natural- Da ricordare che il numero sarà aperta alle attività com-
ne settimana, oppure per e non escludo la possibilità dei runners e dei ciclisti». mente contenti del fatto che massimo di utenti che saranno merciali e produttive, con se-
l’intera settimana». che le eventuali nuove misu- Nella zona non manche- richiami l’attenzione anche contemporaneamente ammes- de a Mozzate e Carbonate.
Il sindaco Giovanni Ru- re restrittive possano stavol- ranno i controlli: «Da parte dei residenti del comprenso- si potrà essere al massimo di Sabato, dalle 9 alle 12, toc-
sconi ammonisce tutti colo- ta rimane in vigore sino al della polizia locale e delle al- rio – conclude il primo citta- cinque, i cittadini dovranno cherà ai cittadini nati nei
ro che amano frequentare la prossimo settembre – è la tre forze dell’ordine, assieme dino - ma bisogna ricordare sempre mantenere la distanza giorni dall’1 al 15 di ogni mese
zona dei Prati del Ceppo, di presa di posizione del sinda- alla protezione civile e ai ca- che non è una spiaggia: non si di almeno un metro. Bisognerà dell’anno, residenti a Mozza-
recente realizzazione, che ri- co Rusconi – ricordo in parti- rabinieri in congedo – prose- possono ad esempio portare recarsi al centro muniti di ma- te e Carbonate e dalle 14 alle
chiama l’attenzione da parte colare che quanti corrono o gue il primo cittadino – i pat- le sdraio per prendere il sole scherina e guanti e presentarsi 17 potranno entra quanti, in-
dei residenti di tutto il com- vanno in bicicletta non do- tugliamenti saranno svolti né, come qualcuno ha fatto in solo per effettiva necessità di vece, sono nati nei giorni dal
prensorio. vranno indossare la masche- anche nei fine settimana e in questi giorni, mettere i piedi conferimento, è infine richiesta 16 al 31 di ogni mese dell’an-
Nel primo giorno della rina mentre svolgono attività particolare nelle giornate fe- nel laghetto per rinfrescar- la presenza di un solo utente per no, residenti a Mozzate e
“Fase 2”, erano infatti stati fisica, ma dovranno comun- stive, per chi non si adegua le si». veicolo. Carbonate.
presi quasi d’assalto da centi- que averla sempre in tasca, multe potranno andare da G. Sai. G. Sai. G. Sai.
38 LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Erba
REDERBA@LAPROVINCIA.IT Ernesto Galigani e.galigani@laprovincia.it 031.582354, Emilio Frigerio e.frigerio@laprovincia.it 031.582335, Nicola Panzeri n.panzeri@laprovincia.it 031.582451, Pier Carlo Batté p.batte@laprovincia.it 031.582386,
Tel. 031 582311 Fax 031 521303 Roberto Caimi r.caimi@laprovincia.it 031.582361, Raffaele Foglia r.foglia@laprovincia.it 031.582356

L’idea per il cinema

«Un drive-in
nel posteggio
di Lariofiere»

Stop alla folla


Per quanto riguarda le attività ludi-
che il futuro è molto incerto. Attual-
mente è impensabile riproporre i
tradizionali mercoledì sotto le stelle
di giugno e luglio, che richiamano
migliaia di persone per le vie del
centro trasformate in un’isola pedo-
Un evento al parco Majnoni: qui sarà facile distanziare le persone La sala polifunzionale nell’ex tribunale è ideale per concerti Addio mercoledì sotto le stelle nale: l’amministrazione potrebbe
trovare altre forme per incentivare

Eventi estivi, non tutto è perduto


il commercio, ma la priorità resterà
quella di scongiurare assembra-
menti. Resta sul tavolo invece l’idea
lanciata pochi giorni fa da Simone
Sirtori, l’organizzatore della festa

«Sono permessi piccoli spettacoli»


del verde PrimaVeraErba (ovvia-
mente saltata): l’idea è allestire un
drive-in nel parcheggio di Lariofie-
re, per proiettare film in totale sicu-
rezza con gli spettatori all’interno
delle proprie automobili. Tutto il ri-
cavato, ha spiegato Sirtori, si po-
trebbe poi devolvere in beneficen-
Erba. L’assessore Vanetti pensa a un cartellone ridotto tra parco Majnoni ed ex tribunale za all’ospedale Fatebenefratelli e al-
la Rsa Ca’ Prina.
«Sfruttiamo gli spazi aperti e la sala polifunzionale». Ma addio ai mercoledì sotto le stelle Biblioteca e museo
Sul fronte culturale, qualcosa già si
ERBA via alla vera fase due. «Dal 15 ghi chiusi». Insomma, osserva teatrali e comici: nessun nome perto i battenti al pubblico. muove. Ieri ha riaperto la biblioteca
LUCA MENEGHEL giugno - si legge nel decreto - Vanetti, qualcosa si potrà fare. di grande richiamo ovviamen- «Prima del lockdown - spiega comunale, limitatamente al servi-
Gli eventi estivi? Non gli spettacoli in sale teatrali, sa- «Per quanto riguarda le sale te, ma tante possibilità per al- la conservatrice Clelia Orse- zio prestiti e restituzioni, e del Civi-
tutto è perduto. Se i grandi as- le da concerto, sale cinemato- chiuse - dice - vorremmo ri- lietare un po’ gli erbesi». nigo - avevamo in programma co Museo di via Foscolo. «Per garan-
sembramenti resteranno un grafiche e in altri spazi anche prendere con i concerti orga- una serie di conferenze sulla tire la sicurezza del pubblico e per
ricordo, nei prossi- all’aperto sono nizzati dalla società Dc Events Le altre possibilità storia della città di Erba, che permettere un’esperienza di visita
mi mesi l’assessore svolti con posti a se- nella sala polifunzionale del- Gli uffici culturali sono al lavo- proprio quest’anno compie serena - spiega la conservatrice del
alla cultura Fran- dere preassegnati e l’ex tribunale, un’esperienza ro per provare a imbastire un cinquant’anni, in collaborazio- museo Clelia Orsenigo - l’accesso sa-
cesco Vanetti con- distanziati». interrotta con il lockdown. Lì si cartellone, con un occhio sem- ne con i giovani della Società rà possibile esclusivamente su pre-
ta di intrattenere potranno rispettare tutte le pre rivolto alle normative. archeologica comense. Sareb- notazione e per un ridotto numero
gli erbesi con picco- I limiti norme, dal distanziamento ai Qualche buona notizia po- bero serate di divulgazione che di persone alla volta. Si può scrivere
li appuntamenti «E a condizione - controlli all’ingresso». trebbe poi arrivare dal Civico cercheremo di riproporre in una mail all’indirizzo museoer-
diffusi. specifica - che sia Per quanto riguarda l’ester- Museo, che giusto ieri ha ria- estate». ba@comune.erba.co.it oppure tele-
Come concerti, comunque assicu- no, l’assessore guarda al parco Se la cultura prova a ripren- fonare al numero 333.1634674 il
spettacoli teatrali e rato il rispetto della Majnoni. «Al teatro Licinium - dersi, per gli eventi ludici è tut- martedì e il giovedì dalle 9 alle
comici che si po-
tranno tenere al Francesco Vanetti
distanza interper-
sonale di almeno
ricorda - stanno per partire la-
vori di messa in sicurezza che n Il Civico Museo to più difficile.
I mercoledì sera sotto le
12.30, il venerdì dalle 15 alle 18». Ri-
cordiamo, continua Orsenigo, «che
parco Majnoni e al- Assessore un metro sia per il dureranno fino a luglio, inoltre appena riaperto stelle, marchio di fabbrica del- la visita sarà possibile solo con ma-
la sala polifunzio- personale, sia per in quel contesto è più difficile l’estate erbese, verranno pro-
nale dell’ex tribunale. Il punto gli spettatori, con il numero controllare. Al Majnoni pensa a serate babilmente rinviati al 2021:
scherina e rispettando la distanza
interpersonale di sicurezza. Sarà
di partenza è l’ultimo decreto massimo di 1000 spettatori per avremmo ingressi e uscite se- sulla storia difficile pensare di riempire le consentito l’ingresso solo con una
firmato dal premier Giuseppe spettacoli all’aperto e di 200 parate, oltre a grossi spazi. Ab- vie del centro con migliaia di
Conte, il documento che dà il persone per spettacoli in luo- biamo richieste per spettacoli della città nel 50° persone a stretto contatto.
temperatura corporea inferiore ai
37,5 gradi». L. MEN.

Mercato aperto alle altre bancarelle ai generi non alimentari, ma so-


lo per metà delle bancarelle. Le
prime 60 potranno lavorare
Però si alterneranno su due turni questo giovedì, le altre la prossi-
ma settimana: la divisione verrà
stabilità dagli stessi ambulanti.
Erba domani mattina, gli altri 60 do- to. «Agli ambulanti - dice Rivolta «Si tratta di una misura tem-
Nulla cambia per le 23 vranno attendere il 28 maggio. - ho ricordato che la Lombardia poranea in attesa della fine di
I dettagli verranno definiti ha dei numeri di contagi che an- maggio, quando avremo nuove
di alimentari mentre le restanti
oggi, ma questo è l’accordo rag- cora preoccupano, non possia- disposizioni dallo Stato e dalla
120 non potranno essere giunto ieri mattina tra il vicesin- mo fare finta che stia andando Regione anche alla luce dello
più di 60 a settimana daco Erica Rivolta e i rappre- tutto benissimo. Senza contare stato dei contagi. Nel frattempo
sentanti degli ambulanti. che il sindaco ha la responsabili- continuiamo a lavorare a una
Per i 23 banchi di gene- Il punto è semplice: con la fa- tà sanitaria di quanto avviene al soluzione definitiva, che con-
ri alimentari nessun problema, se due possono riprendere an- mercato, non posso metterla senta di far lavorare tutti insie-
resteranno sulla strada pedona- che le vendite di generi non ali- nella condizione di assumersi me nel rispetto del distanzia-
le di collegamento tra piazza del mentari, come è accaduto lune- dei rischi. Allo stesso tempo, so mento sociale per i prossimi
Mercato e via Battisti come è ac- dì a Ponte Lambro, ma in centro bene che gli ambulanti sono fer- mesi». Quanti ai 23 banchi ali-
caduto la scorsa settimana; per a Erba è impossibile rispettare mi da settimane e hanno un gran mentari, dopo la prova della
tutti gli altri non resterà che fare le misure di distanziamento so- bisogno di lavorare». scorsa settimana torneranno
i turni: 60 banchi verranno di- ciale senza rivoluzionare com- Da qui l’unica offerta possibi- sulla pedonale: lì il distanzia-
stribuiti tra la piazza e via Turati pletamente l’assetto del merca- le: riapertura del mercato anche mento è garantito. L. Men. I controlli all’ingresso: arriveranno gli altri stand in turni di 60
Erba 39
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Un esperto
Il Fatebenefratelli guarda al futuro in gestione
«Ci sarà un miglioramento continuo» È vicesindaco
di Vertemate
Damiano Rivolta,
Sanità. Parla Damiano Rivolta, nuovo direttore generale dell’ospedale: «È una grande sfida» classe 1971, è il nuovo direttore
generale dell’ospedale Sacra Fa-
«L’emergenza sta rientrando ma l’attenzione resta alta. Anche gli utenti siano responsabili» miglia di Erba.
Laureato in Ingegneria ge-
stionale al Politecnico di Mila-
ERBA urgenza sui ricoveri non legati al no, ha iniziato la carriera come
È arrivato al Fatebene- Covid-19, che non si è mai inter- consulente di organizzazione
fratelli giusto in tempo per avvia- rotta, abbiamo già riattivato i rico- presso la Gagliano & Associati di
re la fase due. veri non differibili oltre i 60 gior- Milano: qui ha svolto numerosi
Eppure la decisione di lasciare ni, così come le attività ambulato- progetti presso aziende sanita-
la Nostra Famiglia di Bosisio Pari- riali urgenti e indifferibili. Lo stes- rie sparse sul territorio naziona-
ni per l’ospedale erbese è matura- so vale per attività programmate le.
ta nel pieno della fase uno, quando - penso ai controlli dei pacemaker Nel 2005 è approdato alla No-
il Sacra Famiglia stava combat- e alle visite oncologiche - che non stra Famiglia. Dopo un primo
tendo una battaglia campale con- si potevano più rimandare». periodo nel settore organizza-
tro il Covid-19. Per riprendere a pieno regime, zione, ha ricoperto il ruolo di vi-
Una scelta coraggiosa per Da- in ogni caso, ci vorrà tempo. An- ce direttore generale per le sedi
miano Rivolta, il nuovo direttore che perché gli 80 posti letto desti- Damiano Rivolta della Regione Lombardia e dal
generale dell’ospedale Sacra Fa- nati ai malati Covid-19 per ora Direttore generale 2012 di direttore del Polo IRCCS
miglia che è già al lavoro a fianco vanno mantenuti, anche se molti si Bosisio Parini.
del direttore sanitario Pierpaolo restano fortunatamente vuoti. Nel 2010 ha frequentato il
Maggioni. «Sul fronte coronavirus - ricor- corso di formazione manageria-
da Rivolta - ora siamo molto attivi le per direttore di azienda sani-
L’impegno con i test. Con le donazioni della taria organizzato da Euopolis
«Più che come un atto di coraggio Fondazione Provinciale Comasca Lombardia alla Sda Bocconi di
- dice Rivolta - ho inteso questo abbiamo acquistato un macchi- Milano. Sempre dal 2010 è pro-
incarico come una sfida. In passa- nario per analizzare i tamponi, poi fessore a contratto di Organiz-
to ho lavorato come consulente di effettuiamo i test sierologici: la zazione aziendale alla Facoltà di
strutture sanitarie lombarde, tra precedenza è per le strutture so- medicina e chirurgia dell’Uni-
cui il Fatebenefratelli di Erba, e ho ciosanitarie del territorio, per i versità degli Studi Milano per i
fatto tanta attività sul campo da Comuni e per le aziende che devo- corsi di laurea delle professioni
volontario in ambulanza. Questo no far tornare al lavoro i dipen- sanitarie. Residente a Vertema-
è un po’ un ritorno al passato, an- denti. Offriamo i servizi di tampo- Pierpaolo Maggioni te con Minoprio, attualmente è
che se con tutti gli stimoli di un ni e test sierologici anche ai priva- Un’immagine del reparto Covid-19 del Fatebenefratelli di Erba Direttore sanitario vicesindaco e consigliere comu-
incarico direzionale». ti, ma il consiglio è di chiedere nale del suo paese. Per dieci anni
Rivolta arriva da una struttura prima un parere ai medici di ba- prima, senza sostare troppo al- arriva fino al 2024» spiega Rivol- è stato presidente della Croce
di ricerca molto specialistica co-
me la Nostra Famiglia, ora si ritro-
se».
Rispetto a qualche settimana n n «Quest’anno l’ospedale. Se possibile è bene ve-
nire da soli, o accompagnati al
ta.
E conclude: «Nel 2020 l’obiet-
Verde di Fino Mornasco.
Al Sacra Famiglia, Rivolta ha
va a gestire una struttura che per fa, il grosso dell’emergenza sem- ammoderniamo massimo da una persona». tivo è ammodernare la diagnosti- preso il posto di Antonio Salva-
due mesi è stata una trincea con- bra passato. Ma il direttore chiede ca per immagini, con apparec- tore che ora ricopre la carica di-
tro il Covid-19. grande attenzione all’utenza: il settore La prospettiva chiature nuove e sale più acco- rettore del settore amministra-
«Per qualche mese la sfida sarà «Serve ancora grande responsabi- della diagnostica Rivolta, in ogni caso, sta già pen- glienti e fruibili. E verrà realizzata zione, finanza e controllo della
far ripartire l’ospedale tradiziona- lità personale. È importante pre- sando al futuro. «C’è un piano una seconda sala angiografica per Provincia Lombardo-Veneta
le compatibilmente con le diretti- sentarsi agli appuntamenti pun- per immagini» strategico di implementazione interventi di elettrofisiologia». del Fatebenefratelli a Cernusco
ve di sicurezza. Oltre all’attività di tuali o al massimo quindici minuti dei servizi e delle strutture che Luca Meneghel sul Naviglio. L. Men.

Orsenigo piange il suo Fabri va a tutti e in tanti lo stanno ri-


cordando in queste ore. Mi hai
trasmesso il suo carattere e i
suoi modi di fare, la passione
l’ora scherziate come solo voi
sapevate fare. Non è mai un ad-
dio: chissà che un giorno ci rin-
contreremo».

Stroncato dal male a 56 anni per le macchine. Aveva il raro


dono della grandezza: se si po-
teva fare 100, papà doveva fare
101».
La notizia della morte di Fa-
bri ha lasciato attoniti le tante
persone, amici e conoscenti,
che negli anni lo avevano ap-
Il lutto sione metalmeccanico, Fabri- que lo incontrasse. Una simpa- Il figlio unico ha espresso prezzato: «Ricorderò per sem-
Era noto in paese per l’ironia zio era conosciuto da tutti in tia e una forza di vivere che in con queste parole l’amore per il pre il Fabri come una persona
paese e viene ricordato in que- queste ore diventano a Orseni- padre, che ha riassunto anche fantastica, sempre un sorriso
e la disponibilità con tutti ste ore per il suo sorriso, per la go ricordo commosso e grato di su un post sui social, rivolgen- per tutti e con una forza che so-
I funerali oggi alle 10 battuta sempre pronta, per la Fabri e abbraccio corale a tutta dosi direttamente al padre: «Tu lo lui sapeva trasmettermi»,
nel cimitero maggiore voglia di dare una mano a tutti. la sua famiglia e al figlio Marco. per me non eri come un padre, «Mi mancheranno tanto le ri-
Anche nelle giornate lavora- Il quale ringrazia per le nu- ma come un amico, un fratello: sate che facevamo insieme».
Il paese piange la tive impegnative per tutti, sia merose attestazioni di affetto e non ci serviva parlare, avevamo Queste le parole di alcuni degli
scomparsa di Fabrizio Colom- per lui che per i conoscenti, vicinanza: «Purtroppo il male la nostra complicità, che in po- amici. I funerali si terranno
bo, 56 anni, per tutti Fabri, che quando capitava di trovarlo alla che aveva è stato molto rapido – chi riuscivano a vedere. Voglio questa mattina alle 10, nel cimi-
è stato vinto dalla malattia. sera di ritorno dal lavoro, non commenta il figlio – Papà era ora immaginare che tu sia a tero maggiore del paese.
Orsenighese doc, di profes- lesinava mai un sorriso a chiun- una persona che davvero piace- fianco al nonno e che come al- Simone Rotunno Fabrizio Colombo aveva 56 anni

Violate norme del lockdown gnalati: il titolare e i suoi colla-


boratori non stavano sommini-
strando caffè o bevande, anche
se il macchina dell’espresso era

Il bar resta chiuso 5 giorni accesa. Mancavano però i previ-


sti dissuasori al bancone ed era-
no esposti prodotti dolciari. Ciò
è bastato perché scattasse l’iter
Orsenigo della ripresa è stato quello della ministrazione di caffè, bevande che ha portato al provvedimen-
I carabinieri hanno messo chiusura. I carabinieri della sta- e cibi. Il bar di Orsenigo poteva to di chiusura.
zione di Lurago d’Erba, in esecu- rimanere aperto esclusivamen- Il locale quindi rimarrà così
i sigilli al Royal Café zione del provvedimento del te per la vendita dei tabacchi, fino a venerdì compreso. All’in-
che potrà riaprire prefetto di Como, Ignazio Coc- che era consentita. gresso il sigillo del carabinieri e il
soltanto sabato 23 maggio cia, hanno disposto la chiusura Secondo una prima ricostru- cartello del titolare che comuni-
del locale con i sigilli. zione, le forze dell’ordine erano ca la chiusura dal 18 al 22 mag-
Chiuso fino venerdì Cinque giorni di stop per aver intervenute a seguito di una se- gio. Cinque giorni che rappre-
compreso il Royal Cafè, bar ta- violato, durante la fase acuta gnalazione: sembrava infatti sentano la sanzione minima
baccheria che sorge sulla e Co- dell’emergenza sanitaria, le di- che il titolare, Federico Chen, prevista dal mancato rispetto
mo-Bergamo, con ingresso da sposizioni anticontagio e di di- di origini cinesi, servisse anche del decreto emergenza. Il titola-
via Fermi. stanziamento sociale. Le norme caffè. Il sopralluogo delle forze re glissa sul provvedimento e si
Il 18 maggio per l’attività orse- infatti prevedevano la chiusura dell’ordine non aveva però ri- limita a dire: «È tutto a posto: sa-
nighese invece di essere il giorno dell’attività di bar e relativa som- scontrato totalmente i fatti se- bato riapriremo». S. Rot. I sigilli messi dai carabinieri al bar gelateria Royal: riaprirà sabato
40 Erba LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Il percorso del Segrino


aperto anche domenica
«Ma tenete la destra»
L’annuncio. Nessuna barriera separa i flussi di gitanti
C’è solo l’obbligo assoluto di evitare assembramenti
Accessibile anche il Parco Gabbia con la sua rete wi-fi Ieri le prime persone a spasso lungo il percorso attorno al lago del Segrino FOTO BARTESAGHI

EUPILIO stualmente al Segrino via libe- biamo scelto questa linea con
GIOVANNI CRISTIANI ra anche al transito delle auto l’intenzione di contattare la
Il Segrino da ieri è ria- fino alla sbarra del Cornizzolo. protezione civile per avere la
perto: una prima giornata non La decisione di aprire da ieri loro presenza nei fine settima-
favorita dal meteo incerto ma il percorso del Segrino ha na» spiega ancora Spinelli.
per gli amanti del percorso at- spiazzato anche il Comune di E aggiunge: «In settimana
torno allo specchio d’acqua Eupilio: «Ci siamo consultati e poi poseremo cartellonistica
l’importante è sapere di averlo anche considerando l’ampio un po’ invitante e carina che
di nuovo a disposizione. via libera del governo qualcuno consigli ai frequentatori del
Un’apertura con poche re- ha proposto di togliere subito Lago del Segrino di tenere la
strizioni quella decisa dal Par- l’ordinanza e così abbiamo fat- destra per evitare il più possibi-
co e dai Comuni di Canzo, Eu- to – spiega il sindaco di Eupilio le gli incroci tra persone».
pilio e Longone al Segrino: il Alessandro Spinelli -. Perso-
camminamento ersterà aperto nalmente mi aspettavo di ria- Le norme generali
anche la domenica, a differen- prire a metà o fine settimane, Poi rimangono tutte le indica- Aperto anche il parco di Villa Gabbia risistemato Via Cornizzolo a Eupilio riaperta ai veicoli
za di quanto si pensava in un tipo oggi o domani, così facen- zioni legate all’emergenza sa-
primo momento. do potevamo aprire in contem- nitaria in genere, cioè l’utilizzo
E ci saranno dei cartelli in poranea anche il Parco Gabbia della mascherina, la distanza
cui s’inviterà a tenere la destra,
creando così quel doppio senso
pensato e annunciato sulla
ma si è deciso di essere ancora
più celeri».
Un Segrino che non avrà
con l’interlocutore, il divieto di
assembramento.
«Credo siano indicazioni
Il Cornizzolo è accessibile era necessario, infatti andava-
no a scadere i termini – spiega
il sindaco di Eupilio Alessan-
strada interna. particolare limiti: «All’inizio
avevamo dei dubbi sul tenere
che ormai dovrebbero essere
entrate nella testa delle perso- Stop al divieto per le auto dro Spinelli -. È ripristinata
quindi la possibilità di salire in
I controlli aperto la domenica, ma poi ab- ne - conclude - , ci affidiamo an- auto fino alla sbarra».
Nei fine settimana è prevista la che al loro buon senso. Nel fine Segrino più Corniz- vetta è preferito in particolare L’ordinanza del 4 maggio
presenza della protezione civi- settimana in ogni caso sarà pre- zolo, i principali percorsi del da ciclisti e escursionisti da prevedeva il divieto di transito
le. E il Segrino da domani avrà
anche un’alternativa verde: n Ovviamente sente la protezione civile pro-
prio per ricordare quelle che
paese tornano ad essere frui-
bili da appassionati ed escur-
montagna, senza dimenticare
il pratone dal quale si lanciano
di auto moto sulla strada con-
sortile, salvo per chi risiedeva
aprirà infatti il Parco Gabbia in bisogna indossare sono le limitazioni presenti». sionisti. gli appassionati di parapen- sulla via o alle persone auto-
territorio di Eupilio, all’angolo Mentre la novità, come det- Il Segrino è la patria di un dio. rizzate. Questo sconsigliava
tra viale Combattenti e via Ro- la mascherina to, sarà l’angolo tra la sede della allenamento più tranquillo Si diceva del Cornizzolo: chiaramente la salita a piedi a
ma. e rispettare il metro Pro Eupilio e il nuovo parco che mentre il Cornizzolo, per la «Se per quanto riguarda il Se- molti considerando la lun-
Uno spazio attrezzato con sarà coperto anche dal servizio durezza del suo dislivello e la grino abbiamo revocato l’ordi- ghezza del tratto che da Eupi-
panchine e wifi, mentre conte- di distanza dagli altri wifi. lunghezza della salita fino alla nanza, per il Cornizzolo non lio porta al monte. G. Cri.

Un centro estivo per i piccoli Ritornano


le visite
Lurago e Lambrugo ci provano al Museo
Il servizio del Ghisallo
Questionario online
per capire quali sono Magreglio
le esigenze delle famiglie È tempo di ripartenze
prima di organizzarlo e per i ciclisti, che sono tornati in
questi giorni in strada, arriva
Lurago d’Erba e Lam- un’altra bella notizia con la ria-
brugo, che da dieci anni condi- pertura del Museo del ciclismo
vidono un percorso comune co- della Madonna del Ghisallo.
me parrocchia, guardano già al- La struttura riapre da questa
la ripartenza anche per le attivi- mattina alle 9,30 e lo resterà 7
tà estive di bambini e ragazzi. giorni su 7 con orario 9,30 –
Cogliendo le possibilità inse- 17,30. Il presidente della fonda-
rite nell’ultimo decreto gover- zione che si occupa del Ghisallo,
nativo, il Comune di Lurago ha Antonio Molteni, nell’annun-
immediatamente aperto l’iter ciare la riapertura guarda anche
per raccogliere eventuali mani- I giochi sul campo di calcio al centro estivo di Lambrugo l’anno scorso alle difficoltà che si dovranno af-
festazioni di interesse da parte Cade nel bosco, soccorsa una donna frontare per il 2020.
delle famiglie di entrambi i Co- sicurezza. Come da decreto, i tolinea il sindaco Federico «Noi abbiamo visitatori prin-
muni per l’attivazione di un Comuni potranno poi affidarsi Bassani. Il quale aggiunge: Canzo. Aveva scelto uno dei percorsi più impegnativi cipalmente dall’estero e in que-
centro estivo comunale. a enti, parrocchie, associazioni «Allo scopo di valutare quanti e dei tanti presenti nei boschi di Canzo una donna di 66 sto momento questo tipo di turi-
Il decreto infatti investe di- e realtà del territorio per orga- quali spazi mettere a disposi- anni che ieri pomeriggio ha rimediato una presunta smo è fermo e lo resterà per di-
rettamente i Comuni nell’orga- nizzare al meglio questa possi- zione in funzione delle limita- distorsione alla caviglia ed è stata soccorsa poco prima verso tempo – spiega Molteni -.
nizzazione di centri estivi o bilità. zioni che ci verranno dal gover- delle 16 sopra la chiesa di San Miro, a poco meno di Per altro il nostro indotto prin-
progetti ricreativi ed educativi, Bisognerà quindi fare asso- no». un’ora dall’abitato. La donna stava affrontando il sentie- cipale, più ancora dei biglietti, è
che segneranno il primo step di lutamente rete per permettere Il Comune chiede quindi alle ro dopo la chiesa tanto amata, che sale con la presenza di la vendita di oggettistica e sarà
ritorno alla socialità per bambi- ai minori di ritornare a una len- famiglie interessate di compi- diversi scalini naturali, quando ha messo il piede in fallo difficile farla senza un numero
ni e ragazzi, che dallo scorso 24 ta e diversa normalità e per aiu- lare per ogni figlio il form che si rimediando la presunta distorsione. Sul posto si sono rilevante di presenze».
febbraio sono stati costretti a tare le famiglie, soprattutto trova al link https://bit.ly/cen- mossi in breve tempo i soccorsi : l’intervento è stato Il museo comunque è pronto
stare a casa da scuola per ridur- quelle con genitori che lavora- tro-estivo-2020. La compila- realizzato dalla XIX Delegazione Lariana del Soccorso ad accogliere gli appassionati:
re la diffusione del Covid-19. no, nella gestione dei figli du- zione non è impegnativa, né per Alpino che è andata a recuperare la donna, cosciente e «Abbiamo sanificato gli spazi,
Ovviamente sarà un’estate rante l’estate. la famiglia né per l’ente. collaborante, portandola fino a Gajum dov’era presente creato un percorso segnalato,
molto diversa, con norme e or- «L’amministrazione comu- La compilazione è attiva, ol- l’ambulanza della Sos Canzo per il trasporto poi verso poi gel, guanti e mascherine.
ganizzazione rigide, che tenga- nale ha la necessità di conosce- tre che per i residenti di Lurago l’ospedale. Sul posto erano arrivati anche i vigili del fuo- Considerando le dimensioni
no assolutamente conto dei ri- re indicativamente quante fa- d’Erba, anche per i residenti del co di Canzo ed Erba (nella foto Bartesaghi). Per la donna della struttura non abbiamo
schi e della necessità di aggre- miglie sono interessate all’atti- Comune di Lambrugo. comunque conseguenze decisamente limitate. G. Cri. problemi di distanziamento».
gare bambini e ragazzi in totale vazione del centro estivo» sot- Simone Rotunno G. Cri.
LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020 41

Cantù
PROVINCIA@LAPROVINCIA.IT Ernesto Galigani e.galigani@laprovincia.it 031.582354, Emilio Frigerio e.frigerio@laprovincia.it 031.582335, Nicola Panzeri n.panzeri@laprovincia.it 031.582451, Pier Carlo Batté p.batte@laprovincia.it 031.582386,
Tel. 031 582311 Fax 031 521303 Roberto Caimi r.caimi@laprovincia.it 031.582361, Raffaele Foglia r.foglia@laprovincia.it 031.582356

Il punto

Intercomunale
Senna per ora
non ha aderito

Tecnologia e polizia
Diverse le tecnologie a disposizione
della polizia locale di Cantù. Appa-
recchi portatili per stampare le con-
travvenzioni. Trenta tablet, in dota-
zione a tutti gli agenti, che, collegati
alle telecamere leggitarghe, per-
mettono un sistema di alert in tem-
Un controllo della polizia locale di Cantù, che ora si è convenzionata con Cucciago e Casnate L’assessore Maurizio Cattaneo con il sindaco Alice Galbiati po reale: se un’auto non assicurata,
senza revisione, o rubata, attraver-

Cantù con Cucciago e Casnate


sa il confine della città, gli agenti
vengono avvisati in poche frazioni
di secondo. Inoltre, un kit per il so-
pralluogo scientifico, telelaser, eti-
lometri, droga-test digitale, auto-

Nascerà una maxi-polizia locale


scan e bodycam.

L’unione tra le divise


Il progetto iniziale: un unico corpo di
polizia locale, Cantù con Senna - che
al momento non sembra aderire -
Cucciago e Casnate. Nell’idea di con-
dividere convenzioni e vigilanza
L’annuncio. L’assessore Cattaneo: «Garantirà più pattuglie e un migliore presidio del territorio» del territorio. Un’unica polizia loca-
le di ambito intercomunale significa
È solo il primo passo. «Siamo pronti a coinvolgere altri comuni limitrofi in questa convenzione» più pattuglie sul territorio, grazie a
un maggior numero di agenti a di-
sposizione per le turnazioni. Ora sa-
CANTÙ mese, anche dopo l’imminente in servizio: da solo, di certo, non durata quinquennale, che poi bilità e gran voglia di fare rete. ranno i singoli Comuni ad esprimer-
CHRISTIAN GALIMBERTI passaggio nella commissione può coprire l’intera giornata e la valuteremo di anno in anno. Cantù, Cucciago e Casnate con si. Anche per valutare possibili mo-
Sul territorio nasce la sicurezza del Comune di Cantù, serata. Questo primo anno serve come Bernate saranno così sotto il co- difiche. Si pensa che, in questo mo-
maxipolizia locale, con più pat- potrà essere concretizzata. «Si tratta di un ampliamento sperimentazione. E’ qualcosa di ordinamento del comandante do, si potrà arrivare a condividere
tuglie, e Cantù alla testa di una della convenzione - aggiunge nuovo di cui sono particolar- Vincenzo Aiello, il cui lavoro è anche un’unica rete di telecamere.
convenzione condivisa con «Turnazione con più personale» l’assessore Cattaneo, Lega - che mente contento, e che è possibi- apprezzato».
Cucciago e Casnate con Berna- Aumenteranno, in questo mo- esce dai confini di Cantù, in un le realizzare a un anno di distan- «In questo modo, ampliamo Qui Cucciago
te. Un momento atteso, dal Co- do, le pattuglie a disposizione piano intercomunale che c’è già za dal nostro insediamento». il nostro apporto sulle capacità «Opportunità molto interessante -
mune di Cantù. «E’ soltanto del comando, grazie alla turna- sulla protezione civile, ma che assunzionali, e con gli acquisti aveva detto in queste settimane
l’inizio, perché siamo pronti a zione con più personale, su un ha un peso diverso dal punto «Oltre gli steccati politici» abbiamo il vantaggio di com- sulla convenzione con Cantù il vice-
coinvolgere anche altri Comu- territorio più esteso, ma co- politico, per quanto importan- Si guarda oltre gli steccati della prare con la forza del numero sindaco Giovanni Bergna, su un te-
ni, ben venga chi vorrà unirsi», munque con più risorse, e quin- tissimo sul piano tecnico e ge- politica. «Andiamo anche a fare dalla nostra parte - afferma Cat- ma seguito dal sindaco Claudio Me-
dice l’assessore alla sicurezza di destinato a essere meglio ge- stionale. La convenzione avrà rete con Comuni che politica- taneo - Per gli altri Comuni, il roni - la stiamo portando avanti. Ci
Maurizio Cattaneo. stito. Vantaggi per Cantù, ma mente non sono così vicini a noi vantaggio è di poter avere tutta sarebbero senz’altro vantaggi or-
Per la prima volta nella sua anche per i Comuni più piccoli, (Cucciago, da cinquant’anni, è la disponibilità in termini di ganizzativi, al momento abbiamo
storia, la polizia locale di Cantù
si unisce così ad altre polizie lo-
costretti altrimenti a dimezzare
o a non avere persino il servizio n «C’è già un piano amministrata da Alleanza Po-
polare, lista civica che si ispira al
tecnologia e innovazione. E
Cantù può farsi aiutare, nelle
solo due operatori e certi interventi
specialistici possono essere diffi-
cali del circondario, nell’ottica in determinati orari, soprattut- intercomunale centrosinistra, ndr) ma su que- manifestazioni e non solo, con coltosi. Unendoci a Cantù potrem-
di uscire dai confini comunali e to nel caso in cui gli agenti, in sti temi bisogna andare sopra a la presenza di qualche uomo in
unirsi ad altri paesi vicini. C’è tutto, siano due. Facile capire sulla protezione qualsiasi colore. È un tema che più». Si prevedono tempi veloci:
mo avere più interventi in notturna,
con un generale miglioramento del
già la bozza della convenzione quel che può succedere quando civile e questo ho seguito da vicino con il sin- «Nel giro di qualche mese po- servizio». Anche perché, con due
con Cucciago e Casnate con solo uno dei due, causa ferie, daco Alice Galbiati. Da parte trebbero già essere concretiz-
Bernate che, nel giro di qualche malattia o altro del collega, sia è un ampliamento» dei sindaci ho trovato disponi- zate sinergie importanti».
agenti, si rischia una disponibilità di
ore piuttosto relativa. C. GAL.

In arrivo 27 telecamere entro l’estate interventi e non vogliamo ri-


schiare di vedere il lavoro fatto
vanificato. E’ necessario tutela-

«Sorveglieranno i parchi e le periferie» re gli investimenti effettuati».


I parchi, quindi. Ma le teleca-
mere arriveranno - due - anche
all’esterno della stazione di Can-
tù Asnago, al parcheggio esterno
Più controllo sui par- cietà di Reggio Emilia, nell’am- mio energetico. Appalto che presidio in luoghi particolar- delle piscine, in piazza Marconi,
chi, sulle frazioni, e i generale sui bito del progetto per rinnovare comprende l’installazione di 27 mente sensibili, dai parchi, alle in piazzale delle Stelle, due al-
punti della città dove si siano ri- completamente l’illuminazione telecamere per la videosorve- stazioni, al capolinea dei bus. l’ospedale, una in via Murazzo –
scontrate in passato situazioni pubblica cittadina. Lunedì alle glianza che entro maggio avreb- Ovvero dove negli ultimi anni si dietro la caserma dei carabinieri
che necessitano di essere moni- 18, in teleconferenza, si riunirà be dovuto essere conclusa. sono avuti episodi di criminalità –, una in via Mazzini all’incrocio
torate. Come dice l’assessore al- la commissione Sicurezza e in «L’emergenza sanitaria e il ma anche vandalismi. «La scelta con via Del Carroccio. Presidiati
la Sicurezza Maurizio Catta- quell’occasione Cattaneo illu- conseguenze lockdown – spiega dei punti è stata effettuata dal i capolinea dei bus, una teleca-
neo, «luoghi dove serve un oc- strerà il piano di installazione. – hanno fermato i lavori e quindi comandante della polizia locale mera in piazzale Cai e una al par-
chio in più». Gli occhi in questio- Già da tempo si erano avviati allungato i tempi, ma credo che Vincenzo Aiello – prosegue – cheggio di via Papa via Giovanni
ne stanno arrivando e sono le 27 i lavori per la sostituzione dei entro un paio di mesi saranno per quanto mi riguarda io ho for- XXII. E poi una al cimitero mag-
telecamere per la videosorve- corpi di illuminazione pubblica, attivate». Il Comune ha indicato nito un’indicazione politica, ov- giore e una a Vighizzolo, in via
glianza che verranno installate nell’ambito dell’appalto che pre- i punti dove voleva che gli occhi vero ho chiesto attenzione sulle Monte Nero, sul sagrato di San
sui pali della luce a costo zero per vede di trasformarli tutti a led, elettronici venissero accesi, an- frazioni e sui parchi. Non di- Paolo, piazza Piave a Vighizzolo,
l’amministrazione, come da ap- con miglioramento della qualità dando a coprire zone che oggi mentichiamoci che nelle aree via Monte Baldo, piazza Orom-
palto in vigore con Gesta spa, so- dell’illuminazione e un rispar- non lo sono e irrobustendo il verdi abbiamo eseguito diversi Telecamera in piazza Garibaldi belli a Fecchio. S. Cat.
42 Cantù LA PROVINCIA
MERCOLEDÌ 20 MAGGIO 2020

Primo mercoledì
CANTÙ
Chiese in città
Messe del giorno
Terza giornata oggi delle

con i bar aperti


messe della Comunità pa-
storale San Vincenzo con il
nuovo calendario: con ma-
scherina, guanti e distanzia-
mento sociale. Liturgie alle
7.30 al Santuario della Ma-

«Stasera controlli» donna, alle 8 a San Leonardo


d’Intimiano, a San Michele
alle 8.30 e alle 18.30, a San
Teodoro alle 9. Sul sito san-
vincenzo.com.it e social col-
legati proseguono le messe
Cantù. Annunciate subito pattuglie in piazza Garibaldi on line: tutti i giorni alle 18,
i rosari dalunedì asabatoalle
L’assessore: «Vogliamo che si evitino assembramenti» 21, messa festiva alle 10. G.MON.

Sarà il test d’esordio, in attesa di quelli veri di giugno