Sei sulla pagina 1di 49

ANNO 46. NUMERO 155 www.bresciaoggi.it LUNEDÌ 7 GIUGNO 2021.

€1,20

L’OPPORTUNITÀ CRIMINALITÀ E DISAGI Un fine settimana da incubo con diversi episodi in sequenza registrati in provincia

Maxi risse tra giovani


BISOGNA
SFRUTTARE
IL BIENNIO

Un allarme senza fine


D’ORO
Carlo Pelanda

L
e previsioni
convergono verso un
rimbalzo del Pil Guerra tra bande a Bedizzole: •• Dal Garda, al Sebino, al-
la città, un altro fine settima-
volto 40 ragazzi a Bedizzole,
innescata da una lite tra ban-
episodio sabato sera in via
Canneto. Ma non ci sono so-
italiano tra il 4-5%
sia nel 2021 sia nel 2022. quattro in ospedale, due denunce na difficile, nel quale i bre-
sciani hanno dovuto fare i
de. Quattro i feriti portati in
ospedale, tra cui una sedicen-
lo episodi di violenza e disor-
dini. In via Foresti, in città,
Ma chi scrive, analizzando i
Movida selvaggia a Iseo, in città conti con l’intemperanza di ne, e due i denunciati. Com- torna l’incubo delle auto bru-
dati più recenti sulla fiducia gruppi di giovani e non solo. mercianti sul piede di guerra ciate dopo un inquietante ca-
economica, sulla Tra gli episodi più eclatan- invece a Iseo per la movida so di origine dolosa.
trasformazione di parte del ritorna l’incubo auto bruciate ti, la maxi rissa che ha coin- selvaggia, dopo l’ennesimo In cronaca pag.8-9
risparmio in consumi e la
tendenza all’accelerazione
degli investimenti da parte IL PROGETTO
LA NOVITÀ Prima domenica con gli spalti non più deserti E... STATE CONNESSI! La nostra iniziativa
delle aziende nonché i flussi È nato il Centro
Bresciaoggi, la scuola
turistici superiori alle attese
e il ritmo della ripresa Casa Severino
globale, quindi del nostro «a beneficio
non va in vacanza
export, stima che il
potenziale di rimbalzo del di tutta la città»
Pil 2021 sia tra il 7 e l’8%.
Cosa in più si potrebbe fare
per arrivare a tale livello?
Nel biennio 2021-22 c’è la
possibilità non solo di
•• E...State connessi! È rac-
chiuso nel nome lo spirito
riparare il danno della dell’iniziativa promossa da
pandemia (perdita di Pil Bresciaoggi che debutta og-
dello 8,9% nel 2020 e quasi gi. La pagina offre uno spa-
un milione di disoccupati), zio multimediale agli istituti
ma anche quella di superiori bresciani che guar- È nato il Centro Casa
recuperare un decennio da oltre l’imminente fine del- Severino. Lavori fino
segnato da una le lezioni. Uno spazio gestito all’autunno per un progetto
recessione/stagnazione da dagli studenti per gli studen- che valorizzerà il lascito
cui l’economia italiana non ti, per restare appunto con- culturale del grande filosofo
è ancora uscita. Sul piano nessi durante l’estate in una «a beneficio della città».
macro tale guarigione può community multimediale. G.P. Laffranchi pag.12
essere stimata come crescita In Cronaca pag.14 Ilviaggio partedalCerebotani
del 12% nel biennio mentre
ora le stime la vedono all’8%. CALCIO GIOVANILE
Ma, appunto, il potenziale è
tra 12 e 13%. E lo è per le CONTAGI CASTO Trofeo
condizioni straordinarie di Bresciaoggi:
politica monetaria e fiscale, Brescia vira verso Fotovoltaico sì si riparte da dove
che finiranno nel 2023 con il
ripristino delle regole Ue. la zona bianca ma senza sprechi si aveva lasciato
Quindi un biennio d’oro,
un’opportunità da non
Coprifuoco, da oggi Il Comune punta
perdere. Come? Per prima scatta alle 24 sugli accumulatori
cosa va segnalata questa
Poste Italiane S.p.A. - Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Brescia

opportunità perché c’è Servizi pag. 2 e 10 Massimo Pasinetti pag.18


troppa soddisfazione
nell’ambiente politico sulle Servizi a pagina 28-35

Il calcio bresciano
tendenze in atto. A cui
dovrebbe seguire un progetto NEGLI HUB IL LUTTO
nazionale di spinta «plus» Il Trofeo Bresciaoggi torna
per il biennio. Per il quale Over 60 camuni: Brescia dice addio da doveva aveva lasciato,
chi scrive ritiene che non
le vaccinazioni a Ettore Camozzi dall’edizione 2019-20

ritrova il pubblico
occorre inventare particolari interrotta per la pandemia.
magie ma, semplicemente,
rendere più libero e meno
anche per chi imprenditore Dal 22 al 24 giugno le
semifinali e il 26 le finali: si
tassato il mercato. Sarà la non si è prenotato morto a 53 anni giocherà a Iseo.
sua dinamicità, poi, a Alberto Armanini pag.27
saturare il potenziale. Luciano Ranzanici pag.10 Cinzia Reboni pag.13

LA LEONESSA IL CONCORSO

SE LA SANITÀ TARPA rendere finanziariamente


compatibile il reparto. Viene
L’oliodelGarda
il dubbio che la lezione della ha sbancato
LE ALI ALLE CICOGNE pandemia arginata a fatica
a causa dei tagli alla sanità Montecarlo
non sia servita ai

T
ornare a riempire le
culle. Lo ha
diventare un miraggio.
Emblematico il caso di Iseo
funzionari di Milano. Ci
sono molti servizi pubblici
•• L’olio biologico del Gar-
da ha sbancato Montecarlo.
invocato Papa dove la Regione con una congenitamente in perdita, Nella rassegna mondiale de-
Francesco, lo ha mano sventola gonfiandosi ma che non si possono per dicata all’«oro verde» tre va-
ribadito il premier senza orgogliosamente il petto, la questo sopprimere a meno rietà prodotte a Tignale han-
macchia e senza paura riforma della sanità di negare i diritti di no ottenuto un prestigioso ri-
y(7HB5J1*LQSKKO( +=!"!.!z!/

Mario Draghi. Ma per post-Covid definita con disabili, ammalati cronici, conoscimento. Alla rassegna
contrastare il calo enfasi la panacea di tutti i persone disagiate, anziani, promossa nel principato sot-
demografico non basta mali e con l’altra chiude delle aspiranti mamme e to l’egida dei migliori esperti
l’assegno unico per i figli. Se senza appello il punto della speranza di vita che internazionali del settore
alle cicogne vengono tarpate nascite. La colpa del portano in grembo. Servizi erano in lizza 170 oli in rap-
le ali «dirottandole» su dipartimento materno sulle che chi paga le tasse presentanza di sette Paesi.
ospedali lontani anni luce rive del Sebino? Non aver pretende siano garantiti a Per Tignale un incoraggian-
delle aspiranti mamme, la superato la soglia dei 500 prescindere dal rapporto te segnale di ripresa.
maternità rischia di parti annui chiesta per costi-benefici. Luciano Scarpetta pag. 17
2 Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

ITALIA&MONDO Redazione Interni Esteri


redazione@bresciaoggi.it / 030.22941

I NUOVI DATI Tra sabato e domenica altri 51 morti. I nuovi contagi 2.275. I malati di Covid sono 192mila in tutto il Paese

Italia sempre più in bianco


Resta il nodo-discoteche
Da oggi il coprifuoco sparisce in altre quattro regioni
e slitta di un’ora nelle zone gialle: domani incontro
al ministero sul «green pass» per tornare a ballare

meri dei contagi, che al mo- convinto che il nodo sarà


Lorenzo Attianese mento sono in calo e non sciolto in tempi brevi: «Ho
ROMA creano allarme. Tra sabato e fatto una riunione con la dire-
domenica ci sono stati solo zione generale della preven-
•• Altre quattro regioni si
aggiungono alla parte bianca
venti ingressi in terapia inten-
siva, che hanno riguardato in
zione - spiega - facendo pre-
sente che se abbiamo un
dell'Italia. Dopo Friuli Vene- tutto dieci regioni. Valle d'Ao- green pass dobbiamo creder-
zia Giulia, Molise e Sarde- sta, Molise e Basilicata non ci per avere accesso a una
gna, riaprono anche le neo- hanno più pazienti ricoverati maggiore libertà. Dovrem-
promosse Abruzzo, Umbria, in rianimazione e la media mo arrivare a un punto in cui
Liguria Veneto mentre nel re- nazionale del 9% di occupa- si può anche ballare se si è
sto dei territori, in zona gial- zione di terapie intensive e re- muniti di green pass. Usia-
la, il coprifuoco slitta di un'o- parti di medicina sta scenden- mo il green pass, magari ridu-
ra, a mezzanotte. E nel Paese do quindi drasticamente. Se- ciamo le persone». E sul ri-
che riparte, presto potrebbe condo i dati dell'ultimo bol- schio che si possano eludere
cadere l'ultimo divieto, quel- lettino, si aggiungono pur- le verifiche sul certificato ver-
lo di ballare: è previsto per do- troppo altri 51 morti per il vi- de, aggiunge: «se abbiamo
mani un incontro sulle disco- rus. I nuovi contagi sono stati più della metà della popola-
teche. I locali potrebbero ri- 2.275 e il tasso di positività è zione vaccinata e il numero
partire a luglio, ma è quasi dell'1,5%. In tutta Italia i ma- dei giovani vaccinati conti-
certo che sarà necessario ave- lati di Covid sono al momen- nua a salire, le chance che si
re il green pass soprattutto al- to 192mila. «Le cose stanno possa trovare qualcuno che
la luce dello sprint sulla cam- andando bene e non dobbia- sul green pass non viene con-
pagna vaccinale per i giova- mo continuare a preoccupar- trollato e che sia positivo so-
ni. Il Piano in queste ore con- ci di varianti», spiega il sotto- no estremamente basse».
tinua a macinare record e segretario alla Salute, Pier- Su questo fronte proseguo- TorinoUnbar all'aperto ANSA AMilano Persone apasseggioei locali affollati sui Navigli ANSA
procede spedito più della paolo Sileri, ma bisogna con- no le ispezioni anche nei risto-
nuova variante Delta del Co- tinuare a rispettare le regole ranti. A Milano un bar tavola
vid, che al momento spaven- e «tutti quanti dobbiamo sa- calda è stato chiuso dalla poli-
ta invece la Gran Bretagna. pere che il mese di luglio sarà zia perché ancora aperto alle
IL CASO Il Lazio lancia l’esperimento di un hub aperto ai ragaz
Tutto per scongiurare il nuo- la svolta completa e assoluta: 2 di notte mentre in quel mo-

La carica dei dodicenni


vo diffondersi di mutazioni avremo superato la metà del- mento all'interno c'erano an-
che possano influire sui nu- la popolazione con almeno cora persone che stavano
una dose di vaccino» e per set- mangiando e bevendo, con

dalla notte in fila a Rieti


tembre-ottobre si prevede di musica ad alto volume. A Li-
Nelle ultime ore raggiungere una «protezione gnano Sabbiadoro è stato in-
di comunità». L'ultimo dos- vece attivato dalla Questura
solo 20 ingressi sier ancora sul tavolo di tecni- di Udine un dispositivo per
in terapia intensiva ci e politici è quello della ria-
pertura delle discoteche. An-
la sicurezza e l'ordine pubbli-
co per monitorare e arginare C'è chi è arrivato dalla sera adolescenti, che più di tutti
che hanno che se non si sa ancora con i comportamenti di diverse prima per paura di non farcela. hanno sofferto le limitazioni
riguardato in tutto certezza come e quando, le sa-
le da ballo dovrebbero riparti-
centinaia di giovani turisti
per lo più austriaci presenti
Quasi tutti sono in largo
anticipo rispetto all'ora fissata
imposte da oltre un anno di
pandemia. Già a metà mattinata
dieci Regioni re il prossimo mese. Ma già nella località balneare friula- per l'inizio. Così sin dalle si è raggiunto il sold out. Così,
domani in serata al ministe- na. Nella Liguria che si ritro- primissime ore della mattinata per soddisfare le richieste, è
ro della Salute è previsto un va in fascia bianca, intanto, centinaia di giovanissimi si stato necessario raddoppiare le
Valle d’Aosta incontro con i gestori dei loca- riapre oggi il Casinò di Sanre- sono ritrovati in fila come per programmate 120 dosi di Pfizer,
li sul tema, i cui risultati - co- mo, rimasto chiuso dall’otto- un concerto rock. È stato un esaurite in poche ore.
Molise e Basilicata me da protocollo - potrebbe- bre scorso, con una perdita successo superiore alle Quella di Rieti è un'esperienza
non hanno più ro essere riportati al ministro
della Salute, Roberto Speran-
stimata di 3,5 milioni di eu-
ro. E se i giocatori festeggia-
attese, ieri a Rieti, il primo
Junior Open day del Lazio per
destinata a fare da apripista in
tutta Italia. Sinora soltanto la
nessun paziente za, affinché possa infine valu- no tirano un sospiro di sollie- le vaccinazioni dei ragazzi tra i Puglia ha programmato i vaccini
in rianimazione tare i tempi e i metodi più
adeguati. Anche su questo il
vo anche i dipendenti usciti
dalla cassa integrazione:
12 e i 16 anni. Un segnale del
desiderio di libertà degli
per gli under 16 (150 a Bari): non
a tutti però, soltanto ai fragili e ai
per il Covid sottosegretario Sileri si dice «Per noi è una rinascita» •.

RomaItavolidi unristorante ANSA

dal
1935
CURATI s.r.l.
ONORANZE FUNEBRI
BRESCIA - Via San Faustino, 52/A - Telefono 336 41 06 64 - e-mail: curati@curati.it
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 PRIMO PIANO 3

L’ALLARME Contagi di nuovo in aumento..Sulla marcia del Regno Unito e Salute britannico, Matt Hancock. Non necessariamente più letale, in un sorgere dubbi sulla riapertura generale fissata per il 21 giugno.
dell'Europa verso la ripartenza cala lo spettro della variante Delta . La Paese che ha ridotto le morti giornaliere quasi a zero, ha vaccinato oltre il «Stiamo valutando ogni opzione», ha messo le mani avanti Hancock.
In Gb fa paura la mutazione ex indiana ha una trasmissibilità superiore del 40% rispetto a 60% della sua popolazione con una dose e il 40,7% con due, e che dalla Intanto il primo ministro Boris Johnson annuncia che chiederà al G7
variante indiana quelle precedenti, secondo una stima abbozzata dal ministro della prossima settimana inizia a vaccinare gli under 30, ma sufficiente a far uno sforzo di tutti per contribuire a vaccinare il mondo entro il 2022.

LA CAMPAGNA In tutto il Paese si moltiplicano le iniziative per velocizzare le immunizzazioni

Vaccini, è ancora record


In 48 ore 1 milione di dosi
Dai giovani risposta inaspettata
sono loro a «spingere» di più
Intanto per questa settimana
in arrivo altri 4,1 milioni di dosi
na si prevede l'arrivo di altri
Valentina Roncati 4,1 milioni di dosi. Nello spe-
ROMA cifico dovrebbero arrivare 3
milioni di Pfizer, 500mila di
•• Week end da record per
le vaccinazioni, con oltre un
Vaxzevria (Astrazeneca),
400mila di Moderna e
milione di dosi in due giorni, 200mila di Janssen (John-
un ritmo sostenuto che fa son & Johnson).
ben sperare sul raggiungi- A chiedere di vaccinarsi
mento dell'immunità di greg- ora, con l'estate alle porte, so-
ge, previsto per metà settem- no soprattutto i giovani: a To-
bre. «Il mese di luglio sarà la rino, la notte scorsa, ci sono
svolta completa e assoluta, state vaccinazioni a suon di
avremo superato la metà del- musica, con tanto di dj set.
la popolazione con almeno Esaurite in pochi minuti le
una dose di vaccino e per set- prenotazioni, sono stati mille
tembre-ottobre si prevede di i giovani tra i 18 e i 28 anni
raggiungere una protezione che, tra le 21.30 e le 3.30, so-
di comunità», fa notare il sot- no stati vaccinati nell'hub
tosegretario alla sanità Pier- Reale Mutua. «Grazie ragaz-
paolo Sileri. zi per il vostro senso di re-
Intanto per questa settima- sponsabilità, continueremo
ad organizzare giornate dedi-
cate a voi» ha detto il presi-
Le nuove dosi dente della Regione Piemon-
te, Alberto Cirio.
in arrivo sono Avevano un’eta media di 28
soprattutto anni, invece, i giovani che dal-
le 8 del mattino hanno parte-
zzini sotto i 16 anni ed è subito sold out di Pfizer (3 mln) cipato ieri al secondo open
poi AstraZeneca day per il vaccino anti-Covid
organizzato dall'Ausl Bolo- ARieti La coda peril vaccinoalprimoJunion OpenDay ANSA
loro familiari, e per chiamata e Moderna gna al palazzetto dello sport
diretta. Nessuna prenotazione è di Calderara di Reno. Archi- anticipata. grande richiesta. C'è stato an-
stata richiesta per la prima volta viate le scene di ressa e le suc- In Toscana oltre 7mila ma- che chi, per il timore di non
degli adolescenti nel Lazio. A Torino cessive polemiche per l'acces- turandi in meno di un'ora riuscire a prendere il nume-
Bastava presentarsi con un so libero dello scorso 2 giu- hanno prenotato la sommini- ro, ha raggiunto l'ospedale
genitore, all'ospedale de Lellis di per i ragazzi gno in fiera nel capoluogo strazione del vaccino sul por- provinciale de Lellis già dal
Rieti a partire dalle 9 con la
tessera sanitaria in mano. Così
in attesa c’era emiliano, per questa seconda
giornata gli accessi all'hub
tale regionale. Al via da oggi
in tutta l'Emilia-Romagna,
sabato sera. E a testimonian-
za che sono i giovani ora a
si è scatenata la corsa. anche la musica vaccinale si dovevano preno- le prenotazioni per fissare da- trainare la campagna nella
Tra i primi in fila c’era un
ragazzino di 12 anni, arrivato
con tanto tare online. L' assalto c'è sta-
to ma nella giornata di saba-
ta, ora e luogo della sommini-
strazione del vaccino anti Co-
giornata di sabato nel Lazio
sono state somministrate
con i familiari sin da sabato di consolle e dj to e solo virtuale, con 2.500 vid per i cittadini con meno 64.767 dosi, il dato più alto di
sera. «Temevo di non riuscire a prenotazioni in appena due di 40 anni: a cominciare dai somministrazioni quotidia-
fare il vaccino - ha raccontato minuti. Il primo a vaccinarsi ragazzi tra i 12 e i 19 anni, lu- ne registrato dall'inizio della
all’uscita- ed è importante farlo VacciniagliadolescentiUn bambino riceveil sieroPfizer ANSA Il sottosegretario è stato un ragazzo della vici- nedì e martedì 8. campagna vaccinale. Sono ar-
per tornare alla libertà». na Casalecchio di Reno, tra i Preadesioni per i maturan- rivate invece ieri le prime do-
Riprendersi la vita di prima è Dario, un ragazzo di 16 anni che d'attesa post-iniezione. alla Sanità 5mila evacuati per il disinne- di aperte anche in Umbria. A si di vaccino Johnson e John-
l'obiettivo di tutti i giovanissimi
in coda. «Quando ho saputo
fa atletica e che appena ricevuto
il vaccino si sente «più sereno».
Tra i più teneri c’è quello
lasciato da Elisa: «Domani è il
Sileri: «A luglio la sco in corso proprio ieri di un
vecchio ordigno bellico; ave-
Rieti c'è stato il sold out per
primo Junior Open day del
son nelle farmacie di Napoli
e provincia che, a partire da
dello Junior open day non ci ho In tanti hanno anche lasciato mio compleanno, credo di svolta, comunità va l'appuntamento alle 14 Lazio dedicato ai ragazzi tra i oggi, cominceranno le vacci-
pensato due volte. È una
occasione importante», dice
un messaggio nel libro delle
dediche a disposizione nell'area
essermi fatta un grande
regalo».
protetta ma è arrivato prima proprio
a causa delle operazioni di di-
tra i 12 e i 16 anni: previste
inizialmente 120 dosi sono
nazioni di cittadini di età
compresa tra i 18 ed i 59 an-
da settembre» sinnesco, la sua dose è stata state poi raddoppiate per la ni. •
.
4 PRIMO PIANO Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

IL CAMMINO POST PANDEMIA IL 25 APRILE Bella Ciao. Rappresenta i «valori fondanti» della chiedono con una proposta di legge, a prima firma

I nodi della politica


Repubblica e va eseguita «dopo l'inno nazionale in del deputato Dem Gian Mario Fragomeli, Pd, Iv e
Cantare Bella Ciao occasione dei festeggiamenti del 25 aprile, LeU. L’esame del testo, depositato alla Camera il
dopo l’inno d’Italia anniversario della Liberazione dal nazifascismo». Lo 21 aprile, non è stato avviato.

LA TRANSIZIONE ECONOMICA Il governatore di Bankitalia dice che lo Stato dovrà essere «responsabile» per dare sostegno a imprese e lavoratori in difficoltà

Visco: «Per la ripresa tutele evolute»


Per Giorgetti il blocco dei licenziamenti deve restare «eccezionale». Colao avverte: «Il 95% dei server» pubblici non è sicuro

per garantire che non ci sia- sull'occupazione. «Coloro


Silvia Gasparetto no «traumi» nella transizio- che perderanno il lavoro - di-
TRENTO ne che sarà accelerata non so- ce - dovranno essere protetti
lo dal superamento della cri- da una cassa di integrazione
•• Il mondo dopo la pande-
mia non sarà più lo stesso, le
si Covid ma anche grazie al
Recovery Plan.
straordinaria che deve essere
considerata in una riforma
imprese dovranno ristruttu- Un piano che andrà spiega- degli ammortizzatori socia-
rarsi e lo Stato dovrà rivedere to e che può ridare ai cittadi- li».
il suo ruolo per essere pronto ni «fiducia» nelle istituzioni, E proprio la riforma è quel-
a guidare la transizione po- soprattutto se saprà darsi co- la che chiede al più presto an-
st-Covid. Anche per dare pro- me primo e immediato obiet- che il ministro dello Sviluppo
tezione a chi perderà il lavo- tivo quello di aumentare la Economico Giancarlo Gior-
ro. A tratteggiare il ruolo del- partecipazione dei più giova- getti, spiegando che il blocco
lo «Stato responsabile» è il ni al mondo del lavoro attra- dei licenziamenti deve rima-
governatore della Banca d'I- verso una spinta alla forma- nere una «misura ecceziona-
talia Ignazio Visco, nel suo in- zione e all'acquisizione di le». Si potrà rivederlo «setto-
tervento nella giornata di nuove competenze. re per settore» ma collegan-
chiusura del Festival dell'Eco- Intanto, sul fronte europeo, dolo alla riforma del sistema
nomia di Trento. dice il governatore, bisogne- delle tutele, in particolare
«La ripresa sarà complica- rà rivedere il patto di stabili- per quei comparti, come «il
ta», dice Visco. Nei prossimi tà prima della fine della so- tessile» che avranno una
mesi, quando verrà meno an- spensione e trovare una visio- «uscita più lenta dalla crisi».
che il blocco dei licenziamen- ne «armonica e di lungo pe- Lo Stato comunque, ricorda
ti, il cambiamento sarà «for- riodo tra i Paesi» ma sarà ne- il ministro, ha preparato vari
tissimo» e ci sarà «una ri- cessario «stare molto attenti strumenti per sostenere le im-
strutturazione ampia». La- ai rischi di inflazione». L'ulti- prese nella transizione, che
sciarla nelle sole mani del mo anno, prosegue, ha dimo- però andranno accompagna-
mercato, può creare «molti ri- strato come sia necessario un ti sempre dalla «presenza di
schi» e per questo andrà inve- sistema «evoluto» di ammor- un socio privato», con l'idea
ce «guidata» senza però «so- tizzatori sociali: ora è «trop- di interventi a tempo e uscita
stituirsi al mondo produtti- po frammentato» e si prean- «a turbolenza passata».
vo», favorendo piuttosto il nuncia un periodo in cui, nel Lo Stato spinge su servizi di-
dialogo tra le parti sociali, riequilibrio tra domanda e of- gitali e banda larga: «il 95%
«tra imprese e lavoro». ferta, ci saranno anche impre- dei server» pubblici non è si-
È l’era dello Stato che oltre a se che non sopravvivranno curo, spiega il ministro Vitto-
«regolatore» e «facilitatore» perché non saranno più com- rio Colao, e quindi si punta
deve essere «responsabile», petitive, con conseguenze sul cloud nazionale. •
. RomaUna fotodiarchiviodelgovernatore dellaBanca d'Italia, IgnazioVisco ANSA

LASVOLTA La nuovacasa èquasipronta, sistannoverificando i dati LA FEDERAZIONE Il leader della Lega al lavoro LA RICERCA La pensa così il 59% degli italiani

UnmeseperilnuovoMoVimento Salvini vede Draghi «Meglio un algoritmo


Poilaconventionperl’eraConte Vuole assicurare di un parlamentare
Ilfuturoleadervuole
unrestylingprofondo
sostegno alle riforme in carne ed ossa»
PerFico lanuova fase è«un
Oggi nell’incontro il capo Lo studio compiuto in 11
girodiboa indispensabile»
del Carroccio spiegherà il Paesi nel mondo, di cui
senso della sua proposta nove europei; ascoltato un
Michele Esposito per i partiti di centrodestra campione di 2.800 persone
ROMA

•• Un mese per il nuovo Mo-


Vimento 5 stelle. Per permet-
ROMA ROMA

tere agli iscritti di dire la pro-


pria su Statuto e Carta dei Va-
lori, prima del voto online e
•• La Lega non farà il parti-
to corsaro, né i referendum
•• L'Intelligenza artificiale
può essere applicata alle
della scontata incoronazione sulla giustizia vogliono mette- aziende, alla ricerca medica,
di Giuseppe Conte leader. re a repentaglio la riforma all'arte e alla musica, ma fino
Dopo aver incassato i dati Cartabia. L'incontro di oggi ad ora - esclusi i deep fake e i
degli iscritti da Davide Casa- pomeriggio tra il premier Ma- chatbot che distorcono le di-
leggio, l'ex premier ora ha RomaGiuseppe Conte inuna fotodiarchivio ANSA rio Draghi e Matteo Salvini, PizzoIlleaderleghista acolazione scussioni social - non si sono RomaIlParlamento inseduta ANSA
fretta, pur essendo consape- servirà a dare queste rassicu- viste applicazioni dirette in
vole che, da qui in poi, si muo- all'interno del panorama poli- «C'è il dispiacere per una razioni all'inquilino di Palaz- dei sei referendum sulla giu- politica. Eppure, per il 59% mentari e a dare quei seggi
verà nel campo minato dei tico italiano. rottura con Davide Casaleg- zo Chigi. È ragionevole pensa- stizia promossi con il Partito degli italiani, un algoritmo - sottratti a politici in carne ed
gruppi parlamentari. Ma, nel L'addio di Davide Casaleg- gio ma allo stesso tempo la re che Salvini voglia anche Radicale, sottolineando che con tutti i rischi e le implica- ossa, a un sistema di Intelli-
Movimento, l'intesa con gio è destinato a lasciare stra- necessità di proseguire nel spiegare a Draghi il senso del- affrontano temi estranei alla zioni etiche che ne derivano - genza Artificiale che gestisca
Rousseau è stata accolta con scichi. L'intesa con Conte è cammino in un modo diver- la sua proposta per una fede- riforma Cartabia sull'ordina- sarebbe meglio di un parla- anche i dati. In Europa il 51%
un lungo sospiro di sollievo. stato merito, innanzitutto, so, saldo nel valori e nuovo razione dei partiti di centro- mento giudiziario e che quin- mentare in carne ed ossa. Il ha detto di essere favorevole
E, se il cronoprogramma non dei silenziosi mediatori che nei metodi e nei modi», spie- destra di governo che, come di non la frenano. Tuttavia, dato emerge da una ricerca a un'opzione del genere, in
verrà disatteso, sarà una con- hanno lavorato per porre fi- ga il presidente della Camera ha detto ieri, sono una «do- toccando due temi divisivi co- del Center for the Governan- Italia ha detto sì il 59%, in
vention con tutti i crismi, qua- ne a un duello lacerante. C'e- Roberto Fico in un post in te» per l'esecutivo perché sta- me la separazione delle car- ce of Change dell'IE Universi- Spagna addirittura il 66%.
si certamente a Roma, a san- ra chi avrebbe preferito una cui definisce la nuova fase bilizzano il centrodestra che riere e la responsabilità civile ty in 11 paesi nel mondo, di Il risultato è il prodotto «di
cire l'era del M5s di Conte. ricucitura totale, con Rous- «un giro di boa indispensabi- lo sostiene, anche se al mo- dei magistrati, rischiano di cui nove europei. anni di perdita di fiducia nel-
Complice la lenta uscita dal- seau ancora in joint venture le». Conte, che ha il sostegno mento in Forza Italia il sismo- creare tensioni nell'ampia Il questionario rivolto alle la democrazia come forma di
la pandemia, nei Cinque Stel- con il M5s. Ma, anche dal di un Beppe Grillo, vuole un grafo continua a registrare maggioranza di governo. E quasi 2.800 persone intervi- governo», ha commentato
le si respira anche la voglia di punto di vista della linea poli- restyling profondo. Una sor- scosse di magnitudo elevata. anche Giancarlo Giorgetti si state si è focalizzato sulla pro- Oscar Jonsson, direttore ac-
tornare nelle piazze provan- tica, i rapporti erano ormai ta di anno zero. Ma la partita Salvini, ospite di Lucia An- fa garante con il premier pensione degli elettori a ri- cademico del Center for the
do a riprendere un ruolo compromessi. è difficile. •. nunziata su Rai 3, ha parlato dell'impegno della Lega. •
. durre il numero dei parla- Governance of Change. •
.

Società Athesis S.p.A. Direzione, Redazione, Ufficio Abbonamenti: Concessionaria pubblicità PubliAdige S.r.l. Responsabile del trattamento dei dati Stampato presso il Centro Stampa di
Amministrazione, Tipografia: Numero Verde 800.013.764 Concessionaria esclusiva PubliAdige srl, (D. Lgs 196/03) è il Direttore Responsabile Società Editrice Arena - Via Torricelli, 14
Via Eritrea 20/A-B - 25126 - Brescia Tel. (030) 2294.260 - Fax 045.960.0936 via Eritrea 20/A Brescia ISSN digitale/smartphone: 2499-0620 Caselle di Sommacampagna (Verona)
Tel. (030) 2294.1 (18 linee ric. aut.). tel. 030.2911211 ISSN sito web: 2499-6556
Direttore Responsabile Presidente Telefax (030) 2294.229. C.C. PT N. 11032257 Pubblicità nazionale:
MAURIZIO CATTANEO GIAN LUCA RANA intestato a Soc. Athesis SpA - Bresciaoggi Concessionaria A. Manzoni & C. S.p.a. FEDERAZIONE ITALIANA
Bonifico Bancario a favore di Società Athesis S.p.A. Via Nervesa, 21 - 20139 Milano EDITORI GIORNALI La tiratura di domenica 6 giugno
Vice Direttore Amministratore Delegato codice IBAN: IT 80 Q 05034 11702 000000005082 Tel. 02.57494802.
MATTEO MONTAN è stata di 11.611 copie
PIERGIORGIO CHIARINI www.manzoniadvertising.it Reg. Trib. C.P. di Brescia n. 4/74 del 18/02/74
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 5
6 ITALIA-MONDO Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

LE RICERCHE I genitori e altri parenti sono tutti irreperibili, tranne un cugino fermato nei giorni scorsi in Francia FERMATO Un 34enne

Parole choc dello zio di Saman INDAGATI La difesa

Ciro Grillo
Ammazza
la madre

«È stato un lavoro fatto bene»


e una vicina
e i tre amici: a bastonate
«Le foto hard
La frase scritta in una chat a una persona vicina a lui
uno scherzo» ROMA

parlando della giovane di cui si sono perse le tracce •• Al culmine di una lite
avrebbe ucciso la madre con
La 18enne pachistana aveva rifiutato nozze forzate un bastone e poi, sulla trom-
ba delle scale, una vicina che
era accorsa sentendo le urla
dro della scomparsa nel Reg- do spiegazioni ma la donna della donna. Sceso in strada,
Stefania Passarella giano della diciottenne pachi- avrebbe negato. ha rubato un'auto con cui ha
ROMA stana Saman Abbas lascia È il 30 aprile e Saman, stan- tentato la fuga travolgendo al-
sempre meno spazio alla spe- do a quanto trapelato delle di- tre macchine e anche un cicli-
•• Lo zio che parla di «un la-
voro fatto bene». Saman che
ranza di ritrovarla in vita: do-
po le immagini di una video-
chiarazioni del suo ragazzo, è
sconvolta e ha paura. Quella
CiroGrilloUno degliindagati sta, fortunatamente rimasto
illeso. Il duplice omicidio è ac-
sente parlare in casa di omici- camera di sorveglianza, è dai non è una data qualunque Le foto oltraggiose «sono caduto all'ora di pranzo di
dio considerato unica «solu- dettagli di alcune chat che ar- perché secondo ipotesi inve- state un brutto scherzo, una una tranquilla domenica a
zione» per le donne che non rivano nuovi tasselli che raf- stigative Saman sarebbe sta- cosa da non rifare». E sulla Trevignano Romano, comu-
si attengono alle regole di vi- forzano l'ipotesi di omicidio. ta uccisa proprio la sera del ragazza che li accusa di ne alle porte della Capitale.
ta del Pakistan, e che ha un Un messaggio è quello dello 30 aprile. I genitori di Sa- stupro dicono «eravamo noi I carabinieri hanno fermato
presentimento agghiaccian- zio, il 33enne Danish Ha- man, lo zio Danish e due cugi- in imbarazzo, era poco dopo il presunto respon-
te: «Parlano di me». Il qua- snain, che in una chat a una ni sono indagati dalla Procu- consenziente». Così negli sabile del delitto. Andrea Boc-
persona molto vicina a lui, ra di Reggio Emilia per omici- interrogatori del 9 aprile chini, di 34 anni, si trova ora
parlando di Saman, avrebbe dio. Sono tutti irreperibili 2021 davanti ai magistrati piantonato in ospedale dove
La ragazza confidò scritto: «Abbiamo fatto un la- tranne un cugino, Ikram Ciro Grillo e i suoi 3 amici, è stato portato per un Tratta-
voro fatto bene». Lo riporta Ijaz, fermato nei giorni scorsi Vittorio Lauria, Francesco mento sanitario obbligato-
al fidanzato di aver la Gazzetta di Reggio Emilia a Nimes, in Francia, e del qua- Corsiglia e Edoardo Capitta, rio. L'allarme è scattato intor-
sentito parlare che dà conto anche del detta-
glio di un'altra conversazio-
le si attende l'estradizione.
I coniugi Abbas sono volati
parlano dei pesanti reati che
la Procura gli contesta.
no alle 13. Sul posto sono su-
bito arrivati i carabinieri del-
in casa di omicidio ne. Si tratta di un audio della in Pakistan a inizio maggio. Lericerche Icarabinierinei pressidella casa deicuginidiSaman Abbas Sono tutti indagati per la compagnia di Bracciano
come «soluzione»: stessa Saman riferito dal fi-
danzato nelle testimonianze
Lo zio e l'altro cugino della ra-
gazza sono in fuga, si presu- è l'ultimo suo avvistamento. Fanno rientro dopo due ore.
violenza sessuale di gruppo
nei confronti di una
che hanno fermato il 34enne
mentre tentava la fuga a bor-
«Parlano di me» rese nei giorni scorsi ai cara- me in Europa. Datato 30 Poi ci sono altri frame in cui I carabinieri pensano che i studentessa do di una macchina che ave-
binieri. La ragazza gli avreb- aprile è uno dei video al va- il padre rientra a casa e con sé tre abbiano preparato la fos- italo-norvegese, che va rubato poco prima, semi-
be confidato di aver sentito la glio degli inquirenti estrapo- ha lo zaino che prima era in sa per l'occultamento del ca- sarebbe avvenuta nel 2019 a nando il panico tra le strade
I carabinieri madre parlare dell'omicidio lati dalla telecamera di video- spalla alla figlia. davere. Tutte ipotesi, al mo- Porto Cervo e per loro la del paese. A scatenare la vio-
come unica «soluzione» per sorveglianza nei pressi dell'a- Altro filmato chiave risale mento, e nel quadro della Procura di Tempio Pausania lenza dell’uomo, disoccupato
stanno cercando una donna che non si attiene bitazione della famiglia Ab- alla sera del giorno prima, 29 scomparsa di Saman ci sono (procuratore Gregorio con precedenti e tossicodi-
ormai da giorni alle consuetudini pachista-
ne: «L'ho sentito con le mie
bas. I filmati di questa data
sotto la lente di ingrandimen-
aprile: tre persone, poi identi-
ficate in zio e cugini indagati,
ancora tanti punti interroga-
tivi. I carabinieri stanno cer-
Capasso, sostituto Laura
Bassani) ha chiesto il rinvio
pendente, probabilmente
una discussione con la ma-
il corpo nelle orecchie, ti giuro che stavano to sono due: uno in cui si ve- si dirigono nei campi sul re- cando ormai da giorni, senza a giudizio. La data per dre, Graziella Marzioli, 65 an-
campagne della parlando di me...». Saman
avrebbe anche affrontato di-
de Saman uscire di casa con
uno zaino insieme ai familia-
tro della casa con due pale,
un secchio con un sacco az-
sosta, il corpo di Saman nelle
desolate campagne della Bas-
l'udienza preliminare è stata
fissata il 25 giugno.
ni. Poi la sua violenza si sareb-
be scatenata contro la vicina
Bassa Reggiana rettamente la madre chieden- ri, senza fare ritorno. Ad oggi zurro e un piede di porco. sa Reggiana. •
. 76enne, Emanuela Senese. • .

GERMANIA Crolla l’Spd nelle ultime elezioni regionali dell’era Merkel I REALI L’annuncio del lieto evento è arrivato direttamente dai genitori IBIZA Era ricercato

Sassonia, la Cdu trionfa È nata Lilibet Diana Si consegna


l’italiano
L’ultradestra è al palo la figlia dei Sussex in fuga
dopo gli spari
dall'infanzia da Elisabetta,
Il voto rafforza la corsa di Laschet alla Cancelleria I nomi sono in onore della Regina che da piccola non riusciva a
MADRID
pronunciare correttamente
e della mamma di Harry, Lady D «Elizabeth». Mentre il
«middle name è stato scelto
BERLINO per onorare la sua amata non-
na scomparsa, la Principessa
•• È durata circa 30 ore la
fuga dell'italiano ricercato a
LONDRA del Galles» Diana Spencer. Ibiza come presunto autore
•• L'incubo del sorpasso è al-
le spalle fin dai primi exit
I richiami appaiono quanto
mai suggestivi. Da un lato
degli spari che hanno ferito
gravemente un connazionale
poll: la Cdu trionfa nella tede-
sca Sassonia-Anhalt e l'ultra-
•• Un nome che tocca le cor-
de della memoria e dell'emo-
Harry e Meghan mostrano di
voler testimoniare affetto e ri-
28enne ad una festa, nella
notte tra venerdì e sabato:
destra di Alternative fuer zione, e che suona come un spetto nei confronti della so- l'uomo si è consegnato alla
Deutschland resta al secon- doppio tributo, ma destinato vrana, seppure forse non esat- Guardia Civil spagnola.
do posto, lasciando sul terre- anche a rubare di nuovo la tamente della Royal Family Nell'episodio per cui aveva le
no quasi due punti percentua- scena - da lontano - in casa come istituzione vista l'indi- forze dell'ordine alle calca-
li. È la smentita dei sondaggi, Windsor. E' nata Lilibet «Li- cazione del nomignolo di fa- gna è rimasto coinvolto an-
che fino alla vigilia davano li» Diana, prima figlia femmi- miglia, quasi a onorare la bi- che un altro italiano, un 35en-
un testa a testa fra i due parti- na e secondogenita del princi- snonna più che la monarca; ne che ha subito lievi contu-
ti, che avrebbe potuto desta- ElezioniUnseggio nellaSassonia-Anhalt ANSA pe Harry e della consorte Me- Harrye MeghanfesteggianoLili dall'altro s'inchinano al ricor- sioni. I tre coinvolti risiedo-
bilizzare anche la politica te- ghan Markle, i duchi ribelli do di Lady D, morta tragica- no a Ibiza.
desca, con contraccolpi sulla che va verso il terzo manda- preferenze raggiungendo sol- auto-esiliatisi negli Usa dopo la del fratellino Archie, pesa mente nel 1997, la cui ribellio- Secondo la prima ricostru-
campagna elettorale in vista to, ha ottenuto il 36,6% dei tanto l'11% (-5,3). lo strappo dalla famiglia rea- «7 libbre e 4 once» (circa 3,3 ne dalla vita di corte resta ad zione degli inquirenti spagno-
del voto federale del 26 set- voti (+6,8). L'Afd di Oliver Molto soddisfatti i liberali le britannica. chili), che sta bene al pari del- un tempo per Harry - il figlio li, l'assalitore è arrivato in au-
tembre. Con il risultato di Krichner ha preso il 22% che con il 6,5% (+1,6) ritorne- L'annuncio del lieto evento la mamma e che entrambe so- di gran lunga più simile a lei - to — accompagnato da alme-
queste urne, le ultime regio- (-2,3), e anche se non c'è affat- ranno nel parlamentino, re- è arrivato direttamente dai no ora già a casa. un monito, un modello e un no un'altra persona — sul luo-
nali dell'era Merkel, è più for- to voglia di festeggiare nel gionale dopo 10 anni di assen- genitori da Oltreoceano, e In un comunicato, i duchi trauma irrisolto, come con- go in cui si trovava la sua vitti-
te anche il candidato cancel- quartier generale, Alexander za, in un momento in cui il non con la classica comunica- in persona hanno poi sottoli- fessato di recente. Lontana, ma una villa presa in affitto
liere dei cristiano-democrati- Gauland e gli altri vip del par- partito di Christian Lindner zione di palazzo, come sareb- neato la loro «immensa gio- ma non lontanissima dal tro- nel municipio di Santa Eula-
ci, Armin Laschet. tito ostentano «soddisfazio- riprende quota anche a livel- be accaduto se si fosse consu- ia» per questa «benedizio- no, la «principessina» ameri- lia, e ha sparato almeno sei
L'exploit dei verdi di Anna- ne» per un esito che li vede lo nazionale. «Il risultato di mato nel Regno Unito. Ed è ne», ringraziando i tanti che cana nasce senza titolo uffi- colpi. Per Michele Guadagno
lena Baerbock segna una bat- comunque saldamente al se- stasera è per noi sensaziona- stato dato due giorni dopo il sono stati loro vicini in questi ciale e tuttavia ottava nella li- — questa l'identità del sospet-
tuta d'arresto (nel Land condo posto nel Land di Mag- le», ha esultato il segretario parto, avvenuto venerdì 4 in mesi con l'amicizia o con «le nea di successione. tato — l'accusa ora è di tenta-
dell'est crescono, ma meno deburgo, confermando un generale della Cdu, Paul Zie- una clinica di Santa Barbara, preghiere» . Hanno inoltre te- Buckingham Palace, taglia- to omicidio, affermano i me-
delle attese) e incassano una grande peso politico nell'est. miak, mentre è stato il capo- in California, non lontano nuto a specificare esplicita- to fuori dall'annuncio, ha pre- dia locali. L'uomo, di origini
batosta i socialdemocratici, I socialdemocratici hanno gruppo parlamentare Ralph dalla lussuosa residenza di mente come la scelta del pri- so un'oretta di tempo prima campane, è stato arrestato
con uno dei risultati peggiori perso un 2,2% dei voti e Brinkhaus a sottolineare che Los Angeles in cui oggi vivo- mo nome di Lilibet - che in di diffondere i messaggi di ri- una volta costituitosi.
di sempre nella storia della l'8,4% dei consensi. Verdi col voto in Sassonia-Anhalt no i Sussex. Meghan ha dato casa sarà chiamata Lili, è sta- to della regina, del principe L'ipotesi principale degli in-
Repubblica federale. Stando hanno ottenuto il 6% (+0,8). «ha vinto anche Armin La- alla luce «Lilibet Lili Diana to puntualizzato - vuol essere Carlo con Camilla e del prin- vestigatori è che il movente
alle proiezioni, pubblicate in È disfatta per la sinistra della schet», il governatore del Mountbatten-Windsor», ha «un omaggio a Sua Maestà la cipe William con Kate: «in- dell'aggressione sia stato una
serata dalla tv pubblica ARD, Linke che, tradizionalmente Nordreno-Vestfalia che cor- reso noto un loro portavoce Regina», 95enne bisnonna formati e felicissimi» - si leg- lite per gelosia. Tuttavia, non
la Cdu di Reiner Haseloff, il forte delle regioni dell'ex re per succedere alla Bunde- ai media, precisando che la della neonata, legato al dimi- ge in una nota - della nascita sono ancora state scartate al-
ministro-presidente uscente DDr, ha visto erodere le sue skanzlerin. •. bimba, di due anni più picco- nutivo familiare adottato fin di questa nipote lontana. •
. tre linee investigative. • .
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 7
8 Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

CITTÀ&PROVINCIA Redazione Cronaca-Provincia


cronaca@bresciaoggi.it / 030.2294278
provincia@bresciaoggi.it / 030.2294265
Renato e Bruno Acconciature
ROVATO (BS) Via Galdina, 19 - Tel. 030 7722665 - Cell. 338 2228243

A BEDIZZOLE Quaranta ragazzi coinvolti in una missione punitiva degenerata in pestaggio

Maxi rissa tra giovani


Quattro in ospedale
Due i denunciati
Lite tra bande in piazza Europa, poi le botte fermate soltanto dall’arrivo
di quattro pattuglie dei carabinieri. In un’altra zuffa ferita una 16enne

a provocare una coppia di ma-


Valerio Morabito rocchini. La missione puniti-
va è rapidamente sfociata
nell’aggressione. I due maroc-
•• Sono bastate 24 ore per
sbriciolare l’immagine di pae-
chini hanno reagito aggre-
dendo uno dei giovani alba-
se tranquillo diffusa in occa- nesi. A spalleggiare i nord
sione dell’incontro sulla sicu- africani è stato un gruppo di
rezza promosso in prefettu- connazionali che si trovava
ra. Ieri notte Bedizzole è sta- in zona casualmente. Tra cal-
ta teatro di una maxi rissa ci, pugni cinghiate la zuffa è
che ha rischiato di degenera- stata sedata solo dall’arrivo
re. Alla fine sull’asfalto sono di quattro pattuglie dei cara-
rimaste quattro persone feri- binieri della Compagnia di
te - tra cui una 16enne -, ma il Desenzano, che sono riuscite
bilancio poteva essere decisa- a fermare due giovani e met-
mente peggiore senza il tem- tere in fuga il resto dei ragaz-
pestivo intervento in forze zi. I militari hanno identifica-
dei carabinieri. to e denunciato per lesioni
personali due albanesi di 20
La denuncia dei commer- e 18 anni. Sul posto anche il
cianti che attraverso una let- personale sanitario di Bediz-
tera avevano denunciato di Nottedi risse ediviolenza inpiazza Europa,a Bedizzole zole che da Mazzano.
sentirsi ostaggio delle baby
gang ha trovato conferma In ospedale a Desenzano e
nell’ennesimo pestaggio. An- Gavardo per gli accertamenti A ISEO Dopo l’ennesimo episodio avvenuto sabato sera in via Canneto
PALAZZOLO Alle 3, nonostante il coprifuoco

Sul Sebino la movida selvaggia


che se stavolta si tratta di del caso tre giovani di 23 an-
qualcosa in più rispetto agli ni. Con loro in ospedale an-

Diverbio per un debito


atti vandalici e le intemperan- che una ragazza di 16 anni,

preoccupa i commercianti
ze di giovanissimi che invado- rimasta leggermente ferita in
no la piazza diventata terra seguito ad un’altra lite che si
di nessuno. Il prefetto Attilio
Visconti ha dunque visto giu-
sto quando d’intesa con il co-
Urla, pugni e sputi è consumata sempre in piaz-
za Europa. I carabinieri della
Compagnia di Desenzano so-
mando provinciale dell’Ar-
ma ha disposto un’intensifi- Un diverbio legato alla droga pugni e sputi alcuni residenti,
no rimasti a Bedizzole fino
all’alba di ieri per ascoltare te-
•• Proprio alla vigilia della
stagione turistica sul Sebino
zia locale, il territorio è presi-
diato. Le discoteche sono
da mesi. Una lite che è riparti-
ta con un faccia a faccia tra i
cazione dei controlli a Bediz- avrebbe generato la rissa spaventati del chiasso, hanno stimoni e provare a identifica- si registra un ennesimo episo- chiuse, e i ragazzi ad una cer- due nel parcheggio dell’ex
zole con il supporto delle avvenuta sabato notte a quindi chiamato il 112. Ad re il resto dei giovani che han- dio di violenza e disordine, ta ora occupano, piazze, par- porto di rimessaggio della
squadre di intervento operati- Palazzolo sull’Oglio. arrivare sul posto nel giro di no partecipato alla rissa. un regolamento di conti tra chi, strade e spesso in preda Scogliera.
vo dei carabinieri provenien- pochi minuti i carabinieri del L’impressione è che nelle giovanissimi avvenuto a Iseo. agli effetti dell’alcol diventa- A quanto pare ad avere la
ti da Milano. Sabato notte Nonostante il coprifuoco, alle Comando di Chiari, che hanno prossime ore vengano identi- no aggressivi. E a volte si de- meglio inizialmente dopo
nelle vicinanze di piazza Eu- 3 due uomini, di origine risolto la situazione non senza ficati anche gli altri ragazzi Una «movida selvaggia» che genera, come è successo alle una serie di spintoni, era sta-
ropa è esplosa la violenza. nordafricana, di 34 e 39 anni, fatica. che da Bedizzole, Calcinato e sta creando non pochi disagi 21.30 in via Canneto. to il 16enne. Ma preso da una
Quaranta persone, tutte tra si trovavano per strada in via I due nordafricani sono stati paesi limitrofi hanno parteci- agli esercenti di locali e nego- Protagonisti della vicenda certa fame di rivalsa, il rovate-
i 18 e i 25 anni, hanno comin- Sarioletto per un regolamento trasportati, rispettivamente, pato ai disordini. Da chiarire zi delle località. «Risse e atti sono quattro giovani coeta- se, è tornato poco dopo con
ciato a picchiarsi selvaggia- di conti. La lite si è innescata all’ospedale di Romano di il movente che ha spinto il vandalici rischiano di scorag- nei. La controversia aveva un secondo a fargli da spalla
mente. Ad innescare la rissa per debiti di uno dei due. Forse Lombardia (Bg) e di Iseo, per gruppo di albanesi a organiz- giare i turisti - affermano al- preso il via sui social, per i so- (il fratello più grande) armati
una banda di 20 ragazzi alba- per mancanza del denaro alcune ferite superficiali, zare la missione punitiva a cuni esercenti del lago –. For- liti futili motivi, tra un 17 en- di un coltello, (portato forse
nesi, quasi tutti arrivati da promesso, il clima si è qualche contusione e un taglio Bedizzole, un paese sempre se andrebbero aumentati i ne di Rovato, e un 16 enne di solo per intimidazione agli oc-
Calcinato che appena scesi scaldato in un attimo. Tra urla, da impatto. S.Duc. più impaurito dalla dilagan- controlli». Eppure, almeno Provaglio di Iseo. Le minacce chi degli altri due). A quel
dalle auto hanno cominciato te illegalità diffusa. • . dal punto di vista della Poli- e le offese andavano avanti punto, tra insulti e qualche

Renato e Bruno Acconciature


OFFERTA PER LUI:
.Taglio
.Shampo massaggio
.Tonico
.Piega
.Gel o cera
€15.00
Dal 1967 al servizio della tua immagine LA SICUREZZA della tradizione
IL PIACERE della novità
Consulenze in trapianto di Capello vivo - Sistemi di reinfoltimento di ogni tipo
PRENOTATE IL VOSTRO APPUNTAMENTO ANCHE CON WHATSAPP
ROVATO (BS) Via Galdina, 19 - Tel. 030 7722665 - Cell. 338 2228243 - renatopansera@alice.it
Se ha gradito questo quotidiano o rivista e se li ha trovati in qualsiasi altra parte che
non sia il sito qui sotto indicato, significa che ci sono stati rubati, vanificando, così,
il lavoro dei nostri uploader. La preghiamo di sostenerci venendo a scaricare anche solo
una volta al giorno dove sono stati creati, cioè su:

www.eurekaddl.download

Se non vuole passare dal sito può usare uno dei seguenti due contenitori di links,

gli unici aggiornati 24/24 ore e con quotidiani e riviste

SEMPRE PRIMA DI TUTTI GLI ALTRI:

https://filecrypt.cc/Container/73886A714A.html
https://www.keeplinks.org/p17/5ff15490b62ea
Senza il suo aiuto, purtroppo,presto potrebbe non trovarla più: loro non avranno più
nulla da rubare, e lei più nulla da leggere. Troverà quotidiani, riviste, libri, audiolibri,
fumetti, riviste straniere, fumetti e riviste per adulti, tutto gratis, senza registrazioni e
prima di tutti gli altri, nel sito più fornito ed aggiornato d'Italia, quello da cui tutti gli altri
siti rubano soltanto. Trova inoltre tutte le novità musicali un giorno prima dell'uscita
ufficiale in Italia, software, apps, giochi per tutte le console, tutti i film al cinema e
migliaia di titoli in DVDRip, e tutte le serie che può desiderare sempre online dalla prima
all'ultima puntata.

IMPORTANTE
Si ricordi di salvare tutti i nostri social, perchè alcuni di essi (soprattutto Facebook)
potrebbero essere presto chiusi, avranno TUTTI il nuovo indirizzo aggiornato:

- Cerca il nuovo indirizzo nella nostra pagina Facebook


- Cerca il nuovo indirizzo nella nostra pagina Twitter
- Cerca il nuovo indirizzo nel contenitore Filecrypt: Filecrypt
- Cerca il nuovo indirizzo nel contenitore Keeplinks: Keeplinks
- Cerca il nuovo indirizzo nella nostra chat: chatdieurekaddl

METODI PER AVERCI ON LINE PER SEMPRE IN POCHI SECONDI

(si eseguono una volta sola e sono per sempre!)


Clicchi qui a lato: justpaste.it/eurekaddl
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 CRONACA 9

CRIMINALITÀ Furti messi a segno e altri falliti. Sono quelli che si stanno registrando Nonostante l’ora tarda il proprietario di casa, svegliato dai rumori, ha in due negozi del paese, in via Franchi. Forzando entrambi gli ingressi
negli ultimi giorni tra la Bassa e l’Hinterland. Nella frazione Vighizzolo di notato la scala appoggiata al muro e ha capito cosa stava accadendo. A della pasticceria e del negozio di calzature, i ladri hanno rubato i soldi
Castegnato: Montichiari un ladro, nel cuore della notte, è entrato in una villetta dal quel punto il ladro è fuggito lanciandosi dal primo piano dopo aver rubato in cassa e poi si sono dileguati. In totale il bottino è stato di circa 1700
due negozi razziati primo piano servendosi di una scala che era sistemata in giardino. pochi oggetti di valore. A Castegnato sono stati messi a segni due colpi euro. Diversi anche i tentativi di furto falliti in paese.

IL CASO Le fiamme sono state appiccate in via Foresti DROGA Sequestri e arresti in provincia

Sniffa cocaina
e picchia la moglie
davanti al bambino
Chili di hashish in macchina:
nei guai due ventenni di Vobarno

InviaForesti, la scorsanotte, èstatoappiccato il fuocoadun’automobile. Certal’ipotesidolosa

Auto incendiata
nella notte: certa Ladroga sequestrata dai carabinieridella stazionediManerba

••
l’ipotesi dolosa
Droga sequestrata a chili droga. La donna è stata ac-
a ventenni. E droga che ren- compagnata in ospedale per
de violenti fino a picchiare la essere visitata. I carabinieri
moglie davanti a un bambi- hanno inoltre proceduto alla
no. Storie pesanti, che si sono perquisizione dell’abitazione
concluse con arresti da parte e sequestrato un sacchettino
dei carabinieri, in zone distin- contenente cinque grammi
te della provincia. di cocaina. Poi l’arresto, con-
La vettura è stata abbandonata e sono state tolte validato dal giudice, che ha
I carabinieri della stazione di disposto la custodia cautela-
le targhe, ma era visibile il numero di telaio Darfo Boario sono intervenu- re in carcere.
ti per un caso di maltratta- Non cocaina, ma hashish e
menti in famiglia e lesioni in quantità notevole, è stato
•• Un botto, i vetri dei fine-
strini in frantumi. Poi, le
la polizia di Stato ed elementi
importanti sarebbero già ••
personali. Vittima, una don-
na che, di notte, era stata
sequestrato dai carabinieri
della stazione di Manerba a
fiamme. Erano circa le 4.30, emersi dai primi accertamen- Sicurezza chiusa in una stanza, insulta- Soiano del lago. Il sequestro
mancava poco all’alba in via ti. Si tratterebbe di un’auto ta e picchiata dal marito, un è avvenuto durante un servi-
Foresti, all’incrocio con via rubata nei mesi scorsi. Le tar- 35enne. L’uomo secondo zio di controllo del territorio
Longure. ghe sono state asportate, ma Segnalazioni tempestive quanto ricostruito dai carabi- nella zona industriale del pae-
L’auto è stata praticamente le fiamme non avrebbero re- e interventi altrettanto nieri aveva fatto uso di droga se. I due giovani, d’origine
distrutta dalle fiamme. Prati- so illeggibile il numero di tela- veloci andati a buon fine e come altre volte in passato straniera e residenti a Vobar-
camente, ma non del tutto, io. Non sono remote quindi Sono quelli che le pattuglie la moglie si era trovata a fare no, sono stati notati nei pres-
da un punto di vista investiga- le possibilità che la vettura della Volante hanno portato i conti con la violenza del co- si di due autovetture. Quan-
tivo. sia stata usata per qualcosa a termine in questi giorni. niuge. Una situazione non do sono stati avvicinati dai ca-
d’illegale. Poi la decisione Nei guai sono finiti ladri e nuova quindi, anche per i fa- rabinieri sono apparsi piutto-
I residenti nella zona sono d’abbandonarla, in una zona rapinatori di supermercati. miliari del 35enne. Proprio sto nervosi e per questo gli in-
stati quindi svegliati da quel tranquilla, in una piccola via, In via Milano era stato loro hanno chiamato i carabi- vestigatori hanno deciso di
botto. Un’esplosione che sem- comunque poco lontana dal- segnalato un furto. Il ladro, nieri, dopo l’ennesima escala- procedere a un controllo più
bra non lasciare dubbi in me- la tangenziale, da raggiunge- un 34enne, ha strattonato e tion di violenza dovuta alla approfondito. La droga era
rito al fatto che si tratti di un re con un’auto “pulita”. minacciato il personale del nel bagagliaio. C’erano 800
Controllieinterventiper rissedei carabinierinel weekend incendio doloso. Nella zona, a quanto si è ap- market prima di fuggire. È grammi di hashish ripartiti
L’auto era stata parcheggia- preso, si sarebbero già verifi- stato raggiunto e arrestato Nella zona in tre involucri e altri 7933
pugno, sono partite le coltel- zialmente i due fratelli si so- ta in modo poco corretto, cati altri casi di auto date alle poco dopo. In via grammi di hashish divisi in
late, di striscio, che hanno col- no dati alla fuga ma sono sta- cioè troppo verso il centro del- fiamme. In questo caso l’in- Valcamonica un 23enne ha del Garda 30 involucri. L’arresto è scat-
pito il 16 enne, al braccio e al-
la coscia, e l’amico di Marone
ti identificati poche ore do-
po. I due feriti nel frattempo
la strada per poter pensare
che si trattasse di un parcheg-
tervento dei vigili del fuoco
ha limitato i danni. Le fiam-
minacciato con una
bottiglia l’incaricato alla
lo stupefacente tato immediatamente per en-
trambi. Nel corso dell’inter-
ad una spalla. Per mettere fi- sono stati ricoverati all’ospe- gio normale. In buona sostan- me hanno raggiunto una sie- sicurezza che l’ha poi trovato durante vento non è stato sequestrato
ne alla rissa sono intervenute
tre pattuglie dei carabinieri
dale civile di Brescia. Ad oggi
nessuno risulta indagato.
za si è trattato più di un ab-
bandono che di un parcheg-
pe vicina e, parzialmente,
un’altra auto parcheggiata a
seguito fino all’arrivo dei
poliziotti.
un controllo denaro e questo è un aspetto
di cui non si potrà non tenere
del Radiomobile di Iseo. Ini- • S.Duc.
. gio. Al lavoro, su tutto ciò c’è poca distanza. •M.P.
. del territorio conto nelle indagini. •
M.P. .

frajoint & jobs Piante di Piccoli Frutti


e Piante Aromatiche
Consegne a domicilio
(zona Valle Camonica e lago di Iseo)

Tel. 380.78.93.632 - info@frajointjobs.it


10 CRONACA Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

BRESCIA E L’EPIDEMIA L’INIZIATIVA Alcune migliaia di persone hanno partecipato alla raccontare come i medici abbiano curato i malati

I numeri e l’attesa
«Conferenza Nazionale sulle terapie domiciliari Covid secondo uno schema terapeutico messo a
Le cure domiciliari precoci» indetta dal Comitato Cura Domiciliare punto durante la prima ondata. I partecipanti sono
fanno «lezione» Covid-19 a Milano, in piazza del Duomo, per arrivati a Milano da diverse parti d'Italia.

IL BILANCIO In 24 ore solo 56 casi, tanti quanti a Milano, e due decessi. Calano i ricoveri in ospedale mentre i pazienti in terapia intensiva sono sotto quota 10

Covid-19, Brescia vira verso la zona bianca


L’assessore Letizia Moratti fiduciosa: «Con questi ritmi prima dose di vaccino a tutti i lombardi entro la fine del mese di luglio»

Giuseppe Spatola ●●
giuseppe.spatola@bresciaoggi.it
I nuovi casi in provincia di Brescia
•• Due decessi e 56 nuovi ca-
si tanti quanti a Milano: a Contagi Nuovi
Brescia la pandemia frena e Comuni totali contagi
vira verso la zona bianca che
dovrebbe arrivare già da lune- BRESCIA 16.432 +11 I dati della Lombardia MILANO
dì prossimo. Il tutto mentre 270.458 +114
agli Spedali Civili sono stati LUMEZZANE 2.153 +5
registrati 5 nuovi ricoveri Co- BRESCIA
vid in 24 ore che si sommano CARPENEDOLO 1.152 +3 TAMPONI INCREMENTO 105.980 +56
ai due della Poliambulanza POLAVENO 289 +3 EFFETTUATI TAMPONI
più del Garda e in terapia in- VARESE
tensiva rimangono 5 persone TRAVAGLIATO 1.229 +2 10.868.733 27.660 85.443 +13
al Civile e 3 sul Garda. MONZA E BRIANZA
VOBARNO 959 +2
78.998 +28
Con 27.660 tamponi effet- ORZINUOVI 832 +2
tuati, sono 359 i nuovi casi in GUARITI COMO
Lombardia, con il tasso di po- CORTE FRANCA 463 +2 59.894 +10
+1.045
sitività in leggera crescita 783.276
BRIONE 57 +2 BERGAMO
all'1.3%. Sono in calo i posti
letto occupati sia in terapia MONTICHIARI 2.424 +1 52.930 +48
intensiva (-3, 167) che negli DECESSI RICOVERATI
DESENZANO DEL GARDA PAVIA
altri reparti 833 (-24), per un 2.071 +1 33.669 in terapia intensiva non in terapia intensiva
+17
totale di 1000 ricoverati. 167 (-3) 833 43.737
GAVARDO 1.290 +1 (+16) (-4)
Sei milioni e mezzo i cittadi- MANTOVA
ni prenotati, al 70% di prime SAREZZO 1.265 +1 35.442 +17
dosi somministrate a chi ha
aderito alla campagna vacci- OSPITALETTO 1.196 +1 NUOVI POSITIVI CREMONA
nale: oltre 4,3 milioni. Leti- 26.628 +5
CALCINATO 1.137 +1 359
zia Moratti, vicepresidente e
assessore al Welfare della LECCO
CASTEL MELLA 957 +1
Lombardia, ha spiegato: «Di- 24.850 +5
ciamo che ci avviciniamo CASTREZZATO 835 +1
LODI
all’alba. Dobbiamo stare an- TOTALE TOTALE +9
FLERO 819 +1 16.628
cora molto attenti alle nuove CONTAGI POSITIVI
varianti e anche alle possibili RONCADELLE 729 +1 SONDRIO
future pandemie. Però abbia- 837.586 20.641 +29
VEROLANUOVA 15.284
mo raggiunto risultati positi- 628 +1
vi nella campagna di vaccina- VESTONE 532 +1
zione e tutti gli indicatori ci
collocano in fascia bianca. TRENZANO 502 +1
Ora contiamo sul fatto che la
situazione si confermi nella SAN ZENO NAVIGLIO 493 +1
In provincia di Brescia I vaccini in provincia di Brescia
prossima settimana e dal 14 COLOGNE 457 +1
giugno potremo riaprire com- Incremento quotidiano di contagi Numero totale prime dosi
pletamente». Non solo. «È PONTOGLIO 455 +1
nostro dovere essere prepara- 200 540.572
ti - ha rimarcato Moratti -. Ci DELLO 451 +1 56
si sta attrezzando per fronteg- PONCARALE 408 +1 Numero totale seconde dosi
giare eventuali code del Co- 150
vid. Contiamo di arrivare a COLLIO 269 +1
259.958
dare una prima dose a tutti i 88
cittadini che hanno aderito GAMBARA 258 +1
100
entro la fine di luglio. Abbia- ORZIVECCHI 202 +1 55 54
62 55 62
mo una capacità potenziale 48 46 50,13%
% prima dose su popolazione
di 170 mila somministrazio- BERZO INFERIORE 195 +1 50
ni al giorno. E se abbiamo ri- 16
cevuto soltanto lo 0,5 di rifiu- VEZZA D'OGLIO 113 +1
to per il vaccino AstraZeneca MURA 93 +1 27/05 28/05 29/05 30/05 31/05 01/06 02/06 03/06 04/06 05/06 06/06
è anche perché i nostri medi- Data ultimo aggiornamento: 5 giugno 2021, ore 6.09 L’Ego-Hub
ci si sono spesi nel dare spie-
gazioni e fiducia». •
.

LA CAMPAGNA Esine tocca quota zero sul fronte rianimazioni. A Edolo potenziato il sistema di processamento dei tamponi

Vaccinazioni in Valle per over 60 non prenotati


470 per la prima dose e 460
per la seconda.
Inizia infine l’attività di vac-
cinazione a cura di Ats Mon-
tagna in collaborazione con
Regione ed Anci, per gli over
Domenica 20 giugno lasciato le strutture del Pron- Edolo un’area diagnostica at- Bim di Edolo: nelle due sedi 60 dell’Asst Valle Camonica,
to Soccorso). trezzata per biologia moleco- si eseguono giornalmente cir- Asst Valtellina ed Alto Lario
i residenti in 5 comuni «Questi numeri, che segna- lare ai fini del processamento ca 1.200 somministrazioni ( che finora non hanno ancora
potranno recarsi no un netto miglioramento dei tamponi per la ricerca del prima e seconda dose) e per il provveduto a prenotarsi (in
all’ex convitto Bim di Edolo ed una evidente contrazione virus Rna virale Sars Cov-2 corrente mese sono già state totale si tratta di 4.000 sog-
di accessi Covid, consentono direttamente in loco, con effettuate 31.100 prenotazio- getti).
•• La terapia intensiva all’o-
spedale di Esine è arrivata a
all’Asst camuna - puntualiz-
za il direttore generale Mauri-
tempi di esecuzione di 20 mi-
nuti dalla consegna dello spe-
ni.
Da quando ha preso il via
In Valle sono cinque i paesi
di residenza di queste perso-
quota zero, il che testimonia zio Galavotti - di garantire ap- cifico campione al laborato- l’attività nei due hub ben ne che potranno ricevere la
come la pandemia stia fre- pieno tutte le attività dei due rio da parte del pronto soccor- 30.389 persone hanno rice- somministrazione nel Cen-
nando. presidi». so e dei reparti dello stesso vuto la prima dose e 4651 la tro all’ex Convitto Bim di
A questo eccellente risulta- ospedale: ciò è possibile me- seconda e solamente in mag- Edolo. Questo è il calendario,
to si aggiunge che il numero Intanto i servizi dell’azienda diante il sistema VITA PCR gio le vaccinazioni effettuate con le vaccinazioni previste
di ricoverati Covid è ormai lievitano e lo spiega lo stesso donato dalla Fondazione del- sono assommate a 28.857. per domenica 20 Giugno: In-
sceso a 18, tutti nell’Unità direttore generale: «A segui- la Comunità Bresciana» cudine dalle ore 11 alle 12, Ce-
operativa complessa di Pneu- to di specifica autorizzazione Prosegue poi con assoluta Gli interventi di sommini- vo dalle 13 alle 16, Temù dal-
mologia, mentre i dimessi da parte della Regione e delle regolarità la campagna vacci- strazione a domicilio da bene- le 8 alle 11, Paisco Loveno dal-
dallo scorso 1 ottobre sono necessarie prove di verifica, è nale al centro congressi di ficio di persone allettate o im- le 12 alle 13 e Braone dalle 16
509 (e 543 quelli che hanno stata allestita all’ospedale di Darfo B. ed all’ex Convitto pedite a spostarsi sono state L’exconvittoBim diEdoloche ospiterà levaccinazioni alle 18. •
L.Ran.
.
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 CRONACA 11
LAVORI Nei giorni scorsi gli assessori hanno incontrato il dirigente e le realtà del territorio LA CERIMONIA Successo per l’iniziativa promossa dalla Croce Rossa

Italiano per stranieri


Ecco i «diplomati»
Per la prima volta in presenza dopo il corso on line
•• Non è stata solo una ceri-
monia la consegna avvenuta
ieri degli attestati di parteci-
pazione al corso di italiano
per stranieri promosso dal
Comitato di Brescia di Croce
Rossa; è stato un momento
che ha permesso ai corsisti e
agli insegnanti di incontrarsi
de visu per la prima volta, poi-
ché quest’anno le lezioni era-
no tutte on line. «Dagli anni
Ottanta organizziamo que-
Dopolamaterna Fiumicello, ilpiano diadeguamento antisismicoriguarderà orala primariaGiovanni XXIIIdiviaSabbioneta sto corso di Italiano perché
per noi assistenza alla perso-

Scuole e antisismica:
na è presa in carico globale, Fotodi gruppoallaconsegnadegli attestatidella CroceRossa
quindi supporto sanitario ma
pure sociale e morale», preci- nuare seppur tornati nei loro dalla Moldavia e a Brescia da
sa la presidente del Comitato paesi di origine: lo stesso è av- 7 mesi. Lo stesso per la messi-
locale Carolina David. venuto ieri, quando qualche cana Claudia Mesa, 45 anni,

avviata la seconda fase


studente era in video collega- in Italia da un anno e mezzo:
L’edizione precedente era mento, addirittura dall’In- «è stato un corso perfetto, la
iniziata in presenza ma poi, dia. La maggior parte delle mia insegnante è stata bravis-
dallo scoppio della pandemia persone è donna (78,3 per sima!»; un po’ di «difficoltà
nella primavera del 2020, si cento), di 13 nazionalità di- all’inizio» ha avuto Eman Su-
era trasferita sul web così que- verse di cui in prevalenza ma- liman, egiziana di 46 anni in
sta volta Cri ha deciso di «atti- rocchina (37 per cento); l’età Italia da 1 anno. Tutte soddi-
ma in via Sabbioneta non si vare per la prima volta un cor- media oltre i 30 anni e tutte sfatte poiché, come ha soste-
Dopo la materna Fiumicello, ora tocca alla primaria poteva fare altro. Quando so ionline che, dal 24 novem- con il desiderio di imparare nuto Zulema Vattuone, diret-
toccherà alla Tridentina, ad bre 2020 al 4 giugno 2021, l’Italiano come bisogno pri- trice del corso, «il risultato è
Giovanni XXIII di via Sabbioneta. A settembre i bimbi esempio, l’adeguamento an-
tisismico verrà realizzato me-
ha visto coinvolti circa 60/65
discenti continuativi e 11 do-
mario all’arrivo in Italia, co-
me attesta il questionario pro-
stato enorme: vedo la gioia
negli occhi, data soprattutto
spostati temporaneamente alla media Tovini diante l’applicazione di un
esoscheletro metallico in gra-
centi (di cui 9 volontari e vo-
lontarie di Cri e 2 insegnanti
posto da Cri prima di iniziare
le lezioni.
dal rapporto umano che ab-
biamo creato». Soddisfatta
do di sostenere l’intera strut- esterne) divisi in diversi livel- Lo hanno confermato ieri le anche una delle due docenti
tura. E operando dall’ester- li di apprendimento su 4 clas- testimoni presenti alla conse- non volontaria di Cri che si è
che eviterà problemi di tra- smico dell’edificio di via Sab- no l’intervento sarà molto si», aggiunge la vicepresiden- gna dell’attestato: «se voglio messa a disposizione «insie-
Mimmo Varone sporto sempre rischiosi in bioneta la Loggia spenderà meno invasivo. Ma i lavori al- te Marta Prandelli. vivere qui la prima cosa è par- me abbiamo imparato tanto,
tempi di pandemia. La gara circa 2 milioni di euro, ma la media di via Bagatta, già In questi modo molte perso- lare la lingua e finalmente non solo la lingua, e ci siamo
d’appalto è stata fatta e tra non saranno i soli. L’assesso- appaltati, inizialmente previ- ne residenti fuori città hanno adesso un po’ riesco», raccon- anche divertite pur da lonta-
•• Dopo la materna Fiumi-
cello è la volta della primaria
qualche giorno, dopo le ulti-
me verifiche tecniche, si fir-
re precisa che sono previsti
lavori anche alla caldaia in
sti dall’estate 2020 e poi rin-
viati al 2021, sono stati defi-
potuto partecipare e conti- ta Olga Ungureano, 38 anni no». • .Ir.Pa.

Giovanni XXIII. Compie il merà il contratto con la ditta comune con l’attigua scuola nitivamente spostati al
secondo passo il piano di ade- vincitrice, che ha già fatto il dell’infanzia San Polo I. Inol- 2022. Come si sa, i 400 stu-
guamento antisismico dei sopralluogo nell’edificio – tre verranno rifatti pure i ser- denti della Tridentina saran- L’INIZIATIVA Con il centro studi S. Benedetto
100 edifici scolastici cittadi- spiega Muchetti – ed è pron- vizi igienici e gli impianti, at- no dirottati alla Romanino noe il professor Eugenio Ca-
ni. Nei giorni scorsi gli asses-
sori Valter Muchetti (Lavori
pubblici) e Fabio Capra
ta ad aprire il cantiere ai pri-
mi di settembre.
Intanto durante l’estate, a
tingendo al finanziamento
di 7 milioni destinati per l’an-
no prossimo a 30 scuole, tra
non proprio a due passi, e
per raggiungerla dovranno
utilizzare il bus. Con le molte
Antipolitica, focus pozzi, scrittore e ordinario di
Storia contemporanea all’U-
niversità degli Studi di Napo-
(Istruzione) hanno incontra-
to il dirigente del Comprensi-
vo Est 1 Gaetano Greco, il
scuole chiuse, si procederà
ad adeguare gli ambienti di
via Violante. Dopodichè il
le quali la Giovanni XXIII.
Alla fine, insomma, l’edificio
di via Sabbioneta sarà tutto
incertezze che ancora per-
mangono sull’andamento
della pandemia, si è preferi-
su storia e ragioni li «Suor Orsola Benincasa»,
che dialogheranno con l’auto-
re.
presidente del Consiglio di settore Pubblica istruzione nuovo. to rinviare a tempi che si spe- Il dibattito, introdotto dal
quartiere San Polo Case Sil-
via Chiroli, i rappresentanti
procederà al trasloco. Alla
Tovini verranno ricavate
Quanto all’adeguamento si-
smico, che il Comune ha deci-
rano migliori. Chiuderanno
nel prossimo ottobre, invece,
•• Il Centro Studi San Bene-
detto, in collaborazione con
presidente del Centro Studi
San Benedetto Marco Nico-
di docenti e genitori e hanno due o tre aule in più spostan- so di realizzare sebbene non i lavori antisismici alla mater- le associazioni Pontenuovo, lai, sarà animato da Benedet-
confermato l’avvio delle ope- do le pareti di cartongesso e sia un obbligo di legge, com- na Fiumicello, e allora po- Essere Liberali, Popolarismo ta Cosmi, giornalista profes-
re di adeguamento sismico verrà aperto un quarto in- porterà interventi sui setti tranno tornare nella loro se- Europeo e il Centro Studi sionista e scrittrice e da Pari-
all’immobile della primaria gresso per evitare, durante portanti, con raddoppio di pi- de i bambini ospitati per set- Tommaso Moro, ha promos- de Fusaro del Centro Studi
di via Sabbioneta. l’entrata e l’uscita, contatti lastri e quant’altro. E’ la tipo- te mesi in un piano vuoto del- so per stasera alle 20,30 la San Benedetto.
tra i bambini e i ragazzi delle logia di lavori più invasiva, la media Romanino di via presentazione del libro dello Le istruzioni per l’accesso
Dunque si va avanti con il medie che peraltro hanno fra le tre messe a punto con Carducci, a circa 200 metri. storico Roberto Chiarini (gratuito) agli eventi sono di-
Piano antisismico. Con la ri- orari diversificati. Si prevede le Università statali di Bre- Alla materna i lavori sono co- «Storia dell’antipolitica sponibili sul sito www.centro-
presa di settembre i 286 bam- che le classi della Giovanni scia e Bergamo, che hanno stati circa mezzo milione di dall’Unità a oggi. Perché gli studisanbenedetto.it Dispo-
bini delle 13 classi della Gio- XXIII resteranno nella sede studiato interventi replicabi- euro tutto compreso. Ma è italiani considerano i politici nibile anche in diretta Face-
vanni XXIII occuperanno provvisoria fino al dicembre li su tutte le scuole e gli altri una struttura piccola, che una casta». book sulla pagina Centro Stu-
tutto il piano terra della me- del 2022, quando i lavori do- edifici pubblici. Intervenire non raggiunge i mille metri di San Benedetto. L’evento è
dia Tovini di via Violante, a vranno essere terminati. So- sui setti comporta anche il ri- quadrati, e tutto si è risolto Relatori dell’iniziativa saran- sponsorizzato da gfinance,
una cinquantina di metri, il lo per l’adeguamento antisi- facimento degli impianti, in modo semplice. •. no il sindaco Emilio Del Bo- RobertoChiarini Gruppo Impresa. •.

I
nst
alaL
l uce
rnar
ioaerant
esost
it
uendolav
ecchi
agri
gli
a
perbocc
hedilupopuli
te,
asci
utt
eeari
eggi
ate

S
umi
sur
a S
pedizi
onii
n Antii
nset
ti, Ant
ief
fr
azi
one Agev
ola
zioni
t
utt
aItal
i
a spor
cizi
a sca
li

Ri
chi
edi
unpr
event
ivos
uwww.
l
ucer
nar
ioa
era
nte
.i
t

Contat
tac
i:
Cast
enedolo(
BS)-Viadel
Bosc
one,8-T
el:
0302731985
i
nfo@bottegadel
fer
ro.
net-www.l
ucer
nari
oaerant
e.i
t
12 CRONACA Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

PROGETTO Cantiere aperto fino all’autunno. Si lavora anche in vista di Brescia capitale nel ’23

Il Centro Casa Severino


nuovo motore culturale
Il patrimonio degli studi del grande filosofo bresciano a disposizione
«della cittadinanza e di chiunque voglia approfondirne le tematiche»
ne scientifica. Garantisce
Gian Paolo Laffranchi quindi un punto di vista ulte-
gianpaolo.laffranchi@bresciaoggi.it
riore ad un disegno culturale
ampio ma coerente.
•• È nato il Centro Casa Se-
verino. Prende corpo il pro-
Ases ha sede al CCS, ma a
sua volta «Casa Severino è se-
getto frutto della collabora- de di archivio, biblioteca e
zione tra la famiglia del gran- spazio museale: ha compiti
de filosofo bresciano e alcuni specifici di gestione della ca-
esponenti del consiglio diret- sa stessa nei due piani della
tivo dell’Ases. Obiettivo: ge- abitazione del professore -
stire la casa di Emanuele Se- sottolinea Parati -. C’era biso-
verino a scopi culturali. gno di un contenitore preci-
Le linee guida sono la pro- so, una struttura per visitato-
mozione dello studio e la valo- ri e studiosi, al tempo stesso
rizzazione della sua figura un punto di riferimento per i
cruciale nell’evoluzione del rapporti con enti e atenei».
pensiero mondiale favoren- Il Centro Casa Severino sa-
do sinergie con le istituzioni rà pronto per svolgere un ruo-
e mantenendo un’attenzione lo importante, di concerto
spiccata per il sociale. con le istituzioni, nel 2023,
Si va dalla gestione della bi- l’anno che vedrà Brescia e
blioteca all’archivio, dalla Bergamo capitali della cultu-
promozione di attività alle ra. I lavori sono in corso già EmanueleSeverino,mancato il17gennaio2020,con lafigliaAnnanel2018 Lavoriin corsoal CentroCasaSeverino. IlpresidenteèEugenioParati. L’obiettivo:aprireentro lafine del2021
pubblicazioni, dalla coopera- da mesi.
zione con enti locali e univer- «Il cantiere proseguirà fino Dell’archiviazione si sta occu- Martin Heidegger le tre or- quali Paolo Barbieri, Claudio ad approfondirne le temati- zione di un video divulgativo
sità, alla filosofia e alla scien- all’autunno - spiega Anna Se- pando il bravissimo profes- mai famose annotazioni su Bragaglio e la professoressa che». «Poter consultare la bi- sull’argomento: la vincitrice
za senza trascurare fronti verino, vice presidente del sor Francesco Alfieri. Ci sia- Emanuele Severino. Nicoletta Cusano che sta di- blioteca e l’archivio - aggiun- del concorso è Cristina Pa-
quali l’intelligenza artificiale. CCS e presidente di Ases -. mo rivolti con particolare pia- scutendo forme di collabora- ge Parati - favorirà una profi- gnin, che si è laureata pro-
Stiamo lavorando sugli inter- cere a lui: la sua passione e la Il Consiglio Direttivo della zione con le università a parti- cua progettualità di ricerca». prio con una tesi sull’opera
Presidente del Centro Casa ni, su due filoni: la parte edili- sua dedizione sono commo- nuova associazione è costitu- re da quella di Brescia. Ca’ Foscari ha bandito un del filosofo bresciano.
Severino è il professor Euge- zia, più prettamente cantieri- venti». Archivista sperimen- to un numero ristretto di Il lascito culturale di Ema- concorso per un assegno di ri- Il lavoro della dottoressa Pa-
nio Parati. Già direttore della stica; la catalogazione dei ma- tato, già assistente di Friedri- membri: tutta la famiglia e nuele Severino sarà valorizza- cerca dedicato ad «Emanue- gnin si baserà sul materiale
Neurologia del Besta e ades- teriali. Per il primo filone le ch-Wilhelm von Herrmann, dunque i fratelli Federico e to «non per se stesso, ma a le Severino. La formazione, di Casa Severino in via di cata-
so all’Ics Maugeri, fa parte
dell’Ases e ha una formazio-
energie sono quelle della fa-
miglia, mie e di mio fratello.
fra i suoi meriti ha quello di
aver trovato negli archivi di
Anna, con il marito e il figlio
Andrea; riferimenti locali
beneficio della cittadinanza e
di chiunque sia interessato
l'opera e il profilo culturale»
anche in vista della progetta-
logazione. • .

© RIPRODUZIONERISERVATA
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 CRONACA 13
LA PRESENTAZIONE Tra qualche settimana le opere in un’esposizione allestita nella Galleria dei Quadri del Civile LA SCOMPARSA Domani alle 10.30 i funerali

Maschere, dal dolore all’arte Imprenditoria in lutto


È morto a 53 anni
Indossate dai pazienti durante Ettore Camozzi
la radioterapia, hanno ispirato
Gli amici: «Era un guerriero, tenace
i ragazzi del «Foppa» che si sono
nel lavoro, brillante nelle idee»
cimentati nel reinterpretarle
sensibilità dei ragazzi, che
•• Il mondo dell’imprendi-
toria bresciana è in lutto per
Manuel Venturi hanno dato vita a dei simboli la scomparsa di Ettore Ca-
di rinascita e di grande forza mozzi, dirigente dell’omoni-
interiore. mo gruppo, multinazionale
•• Un simbolo di sofferenza
e di costrizione, che diventa
Mani che accarezzano, uc-
celli che escono dalle gabbie,
dell’automazione industriale
con sede in città, in via Eri-
segno di speranza e di liber- fiori, sogni pronti a schiuder- trea. Membro del Consiglio
tà. si dopo la guarigione: i ragaz- di amministrazione e respon-
È vero che, come si dice in zi hanno dato sfogo alla loro sabile del business develop-
uno dei tanti film della saga creatività per lanciare un ment, da tempo aveva ingag-
di Batman, «Non tutti gli messaggio di coraggio e spe- giato una coraggiosa batta-
eroi indossano una masche- ranza. Si chiama «Il coraggio glia contro una grave malat-
ra». Ma sono sicuramente smascherato» il progetto che tia che lo ha strappato alla vi-
eroi quei pazienti che si devo- ha unito le tre realtà per pro- ta e ai suoi affetti. Camozzi
no sottoporre a radioterapia muovere la prevenzione e la aveva compiuto 53 anni mer- EttoreCamozziaveva 53 anni
e si trovano a calzare una ma- ricerca oncologica, realizza- coledì. Nonostante la malat-
schera termoplastica che li to grazie al contributo della IragazzidelFoppa hannorealizzato leopere che sarannoesposte nella GalleriadeiQuadridel Civile tia, non aveva mai abbando- aveva visto nascere nel 1964
tiene immobili durante il Fondazione della comunità nato la sua attività manage- il Gruppo Camozzi, fondato
trattamento per indirizzare bresciana, dei Fondi Terme Galleria dei Quadri del Civi- per tutti i pazienti e le loro riale, mantenendo la lucidità dal padre Attilio, con i fratelli
nel modo più preciso possibi- di Sirmione, di Luca Ciolla, Poi saranno le, per «ricordare a tutti, pa- famiglie: per la prima volta e la determinazione che il Luigi e Geromino, attivo in
le le radiazioni ionizzanti ver- della famiglia Bertola e in col- zienti, parenti ma anche per- ci è stata data la possibilità di suo ruolo richiedeva. diversi settori -, non si era
so la massa tumorale. laborazione con Terme di Sir- messe all’asta sonale sanitario, che c’è la essere artisti», mentre Vero- I suoi collaboratori più stret- mai staccato del tutto. La ca-

Grazie alla collaborazione


mione spa, che ha sponsoriz-
zato l’iniziativa.
e il ricavato possibilità di una vita ulterio-
re – ha evidenziato Camillo
nica Montani di 4B ha parla-
to di «un’esperienza entusia-
ti lo ricordano come un uo-
mo dalla mente fervida, atti-
mera ardente è stata allestita
nella Casa del commiato Be-
tra l’Unità operativa di Ra- «Prima è stato affrontato sarà devoluto Rossi, direttore sanitario del smante, in cui abbiamo mes- vissimo, sempre pieno di pro- nedini di via Ragazzi del ’99,
dioterapia degli Spedali Civi-
li, l’associazione Amici dell’i-
un percorso di educazione al-
la salute e da qui i ragazzi
all’Associazione nosocomio cittadino -. I ra-
gazzi hanno lavorato duran-
so la nostra personalità e ab-
biamo potuto »urlare« quel-
getti e di iniziative. «Era un
guerriero, un esempio per tut-
nel paese della Valgobbia.
Ettore Camozzi lascia la
stituto del Radio e il Liceo ar- hanno lavorato con i loro pro- amici del radio te il lockdown, anche loro lo che pensavamo». ti - affermano -. Tenace nel mamma Giuliana e i fratelli
tistico Foppa, queste masche- fessori Mariateresa Vecchia chiusi in una sorta di gabbia Il progetto continuerà: le suo lavoro, brillante nelle Lodovico (che guida il grup-
re sono diventate delle opere e Cesare Monaco per dare vi- raggio dei pazienti nell’af- e i loro lavori trasudano il de- 23 opere verranno messe idee. Una persona di grande po) e Marco. I funerali si ter-
d’arte: grazie ad un percorso ta a queste opere d’arte», ha frontare la radioterapia: so- siderio di libertà potenziato all’asta (dopo un’ultima mo- talento». Dal suo letto d’ospe- ranno domani alle 10.30 nel-
di sensibilizzazione che ha spiegato la preside del Fop- no stupito dalla profondità durante la fase pandemica». stra in una sede ancora da de- dale - dove si è arreso ieri - la chiesa parrocchiale di San
coinvolto la 4B e la 5B dell’in- pa, Margheta Antonucci, dei pensieri dei ragazzi susci- Simone Corini, studente di finire) e il ricavato verrà devo- continuava a gestire con dina- Sebastiano a Lumezzane. Poi
dirizzo Arti figurative dell’i- mentre Stefano Magrini, di- tati dal tema». 5B, ha raccontato che «per luto all’Associazione dell’Isti- mismo gli «le attività di fami- Ettore Camozzi sarà sepolto
stituto di via Cremona, 23 rettore del reparto di Radio- prima cosa abbiamo affronta- tuto del Radio e destinato a glia». Ettore Camozzi abita- vicino al padre Attilio, scom-
maschere termoplastiche so- terapia del Civile, ha notato La mostra, tra qualche setti- to il dramma psicologico e fi- sostegno della ricerca contro va in città, ma il cordone om- parso a 78 anni il 2 ottobre
no state reinterpretate dalla che «le opere parlano del co- mana, verrà allestita nella sico che porta la malattia, il cancro. •. belicale con Lumezzane - che del 2015. • .C.Reb.
14 CRONACA Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

L’INIZIATIVA DI BRESCIAOGGI Idee in movimento E…State connessi! E’ racchiuso nella denominazione superiori bresciani che guarda oltre l’imminente

E... State connessi!


lo spirito dell’iniziativa promossa da Bresciaoggi che fine delle lezioni. Uno spazio gestito dagli studenti
Uno sguardo oltre debutta oggi e proseguirà a cadenza settimanale. La per gli studenti, per restare appunto connessi
la fine delle lezioni pagina offre uno spazio multimediale agli istituti durante l’estate in una community multimediale.

LONATO L’Iis ha colmato con la forza delle idee il gap della didattica condizionata dalla pandemia
••
Immagini dalla community

DALLE AULE AI LABORATORI UN UNIVERSO DA SCOPRIRE

Meccatronica industriale
Uno sbocco sicuro verso il lavoro
Uno dei punti di forza del Cerebotani di Lonato è il corso di
Meccatronica. Il ciclo di formazione prevede un diploma in
automazione e sistemi meccatronici industriali. Si tratta di una
figura particolarmente ricercata dalle imprese che garantisce
sbocchi occupazionali rapidi. Al di là di questo risvolto, gli
studenti che frequentano il corso apprezzano l’approccio
moderno della didattica. L’istituto continua a pubblicare il suo
magazine di informazione tenuto a battesimo da Bresciaoggi,
anche se attualmente viene proposto solo in versione digitale.

Glistudenti dell’Iis Cerebotanidi Lonato hannocolmatoil gapformativo provocato dalla pandemiagrazieadesperienze didattiche innovativeeattività dilaboratorio

La scuola multitasking esplora


le opportunità offerte dal futuro Olimpiadi della robotica. I tre alunni della scuola che hanno
partecipato al concorso di robotica «Tecnicamente».

importanti come Feralpi, Ca-


In sei anni il numero degli iscritti mozzi e Ivar, solo per citarne
alcuni - aggiunge Falco -. Ma
del Cerebotani è raddoppiato abbiamo altre aziende che
vorrebbero partecipare, in
Ed ora si candida a diventare particolare il territorio ha bi-
sogno di tecnici preparati nel
l’istituto tecnologico del Garda settore dello stampaggio. Per
questo stiamo ipotizzando
nuovi percorsi Its, sia nella
meccanica per gli stampi che
che ora siamo un po' stretti – nella depurazione delle ac-
Alessandro Gatta continua Falco – e da tempo que e l'impatto ambientale,
oltre alla struttura storica ab- abbinato all'indirizzo chimi-
biamo classi anche in orato- co».
•• Gli iscritti in sei anni so-
no più che raddoppiati, da
rio. Ma a breve avremo a di-
sposizione alcune strutture Anche in pandemia, e con la
650 a 1.420. È invece 6 volte modulari, su cui sta lavoran- Dad, non sono mancate le La comunità. Gli studenti grazie ai social hanno formato una
superiore la percentuale di do la Provincia, che ci permet- soddisfazioni: tra queste le community strategica in occasione dei lockdown scolastici.
studenti che dopo il diploma teranno di ospitare 150 ragaz- partecipazioni degli studenti
scelgono di proseguire con zi. E guardiamo avanti, verso a concorsi regionali e nazio-
l'università, lievitata dal 3 al un vero Istituto tecnologico nali come Tecnicamente, le
19,6%. «Il diploma da noi del Garda: ovvero nuovi spa- Olimpiadi della robotica, Di-
non è un punto di arrivo, ma zi e un unico grande plesso L’istitutosuperiorepresenta qualchefisiologicoproblemadispazio gitalscape. «Ma non si può
di partenza. Quello di valoriz- da dove siamo oggi fino al la- negare l'aspetto drammatico
zare le competenze acquisite boratorio territoriale, il pri- zione e assistenza tecnica, è attivo l'Its Lombardia Mec- della pandemia – spiegano
è uno degli obiettivi su cui ab- mo nel Bresciano, inaugura- istituto d'istruzione superio- catronica, che prevede un di- gli alunni – perché è vero che
biamo puntato, che si tradu- to alla fine del 2019». re (4 anni) con indirizzo di ploma in automazione e siste- sul calendario sono trascorsi
ce nella formazione continua Elettronica ed elettrotecnica. mi meccatronici industriali. 12 mesi, ma di fatto sono sta-
e nel long life learnin, la spin- Il Cerebotani di Lonato sul A questi, come detto, si ag- «Un modello apprezzato e in- ti due anni scolastici».
ta che ci ha portato a svilup- fronte del diploma classico (5 giunge l'esperienza dell'Its. centivato – spiegano gli stu- In questo lungo tempo è cre-
pare il progetto Its, Istituto anni) propone un percorso di Novità nel sistema formativo denti che frequentano il cor- sciuto il gap tra gli studenti
tecnico superiore, attivo da 4 studi di Istituto tecnico tecno- italiano, gli Istituti tecnici su- so – in una logica di sinergia in difficoltà e quelli invece
anni». Il dirigente Vincenzo logico, con un biennio comu- periori sono scuole avanzate territoriale, con tutte le azien- più capaci. «Ma stiamo facen-
Falco, sintetizza così la pecu- ne e a seguire indirizzi di di tecnologia (dopo i 5 anni de». do di tutto, e per questo rin-
liarità dell'Iis Cerebotani di Meccanica, meccatronica ed di studi superiori) che vanno grazio il corpo docenti, sia
Lonato. Superata (si spera) Energia, Elettronica ed elet- ad occupare il segmento for- La scuola non può e non de- per aiutare chi è rimasto in-
l'emergenza sanitaria, ora si trotecnica, Informatica e tele- mativo terziario non universi- ve essere un'isola a sé stante, dietro e sia per valorizzare le
guarda fiduciosi al futuro. comunicazioni, Chimica, ma- tario. Al termine degli studi ma interfacciarsi con le real- nostre menti più brillanti», Il notiziario. Il «Cerebotani Mag», il magazine dedicato alla
«Con la crescita costante de- teriali e biotecnologie, Istitu- viene rilasciato il diploma di tà che la circondano. «Il no- conclude il dirigente. scuola è solo in edizione online a causa della pandemia.
gli iscritti devo ammettere to professionale in Manuten- Tecnico superiore: a Lonato stro percorso vede partner • .

LA FORMAZIONE EXTRA. Progetti e percorsi rinforzati: durante le vacanze gli alunni apprenderanno nozioni

Sudoku e aquiloni per una mente matematica ••


Le segnalazioni

Nell’agenda ci sarà spazio mento o recupero, oltre ovvia- botani non si ferma, nemme- prensione dei testi, un altro bullismo e al cyberbullismo. Social e posta elettronica pagina dove, oltre a
mente ai maturandi che no d’estate: grazie al pro- in cui il Sudoku diventa stru- Le iniziative di formazione per comunicare idee raccontare esperienze
anche per iniziative aspettano la prima grande gramma e alle progettualità mento per migliorare le capa- «extra» estiva saranno coor- manifestazioni e incontri didattiche e progetti degli
di contrasto ai fenomeni «finale» della loro vita. I pros- Pon, saranno attivati già nel- cità di concentrarsi e ragiona- dinate dagli stessi docenti, Iniziative, progetti, incontri e istituti, proporrà un’agenda
di bullismo e cyberbullismo simi appuntamenti in calen- le prossime settimane, affian- re, oltre ovviamente alle capa- ma potranno avvalersi anche manifestazioni possono delle iniziative a sfondo
dario: il 12 giugno la pubbli- cati ai tradizionali percorsi di cità matematiche. E ancora di figure esterne. A breve sa- essere comunicati attraverso scolastico, ma anche
•• Anche per gli studenti
dell’Iis Cerebotani domani sa-
cazione dell’esito degli scruti-
ni, disponibili anche online
recupero anche percorsi «rin-
forzati» con attività di labora-
l’ormai celebre progetto aqui-
lone. I ragazzi dovranno dav-
rà organizzato un incontro
(virtuale) con tutti i genitori
i canali social di Bresciaoggi o
agli indirizzi e-mail
ricreativo. L’invito è dunque a
diffondere attraverso
rà l’ultimo giorno di scuola. nella sezione «Pagelle» del si- torio ma pure da nuovi per- vero costruirne uno, per stu- per presentare e programma- cronaca@bresciaoggi.it e Bresciaoggi le occasioni di
Almeno per quanto riguarda to web dell’istituto, e poi dal corsi di potenziamento delle diarne poi le applicazioni nei re l’estate a scuola. Superata provincia@bresciaoggi.it. condivisione di momenti
la regular season: in tanti si 28 giugno al 10 luglio gli in- eccellenze. Solo qualche campi della dinamica, mecca- la strettoia della pandemia in- Ogni lunedì il nostro organizzati e gestiti dagli
giocheranno playoff e play- terventi didattici di recupe- esempio: un progetto per mi- nica, matematica e altro. Infi- somma, l’attività andrà in va- quotidiano pubblicherà una studenti delle superiori.
out, ovvero corsi di potenzia- ro. Anche per questo il Cere- gliorare la capacità di com- ne iniziative di contrasto al canza. •A.Gat.
.
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 PROVINCIA 15
ISEO La decisione della Regione di non far ripartire l’attività sta alimentando polemiche MONTISOLA Stretto l’accordo tra i Comuni LENO La proposta

«Chiusura punto nascite Le letture


nel parco

Altra falla nella sanità»


fanno felici
i bambini

La dura lettera di Legambiente: «I sindaci si occupano solo di edilizia,


di immagine turistica e trascurano i reali bisogni dei cittadini»
Rafforzatalavigilanza aMontisola in vista dellastagione turistica

•• Le cicogne non faranno


più rotta su Iseo. Il giorno do-
po la decisione della Regione
Obiettivo sicurezza
Corte Franca aiuta
di rendere ufficialmente defi-
nitiva la chiusura del punto
nascite dell’ospedale si molti-

con i propri agenti


plicano le reazioni di associa-
zioni e amministratori. Il di-
partimento materno infanti-
le era al servizio di un com-
prensorio molto ampio che
comprende il Sebino, la bas-
sa Valcamonica e la Francia- L’intesa potenzia la vigilanza
corta. La comunicazione è
stata una doccia fredda per in vista dell’aumento dei visitatori
amministratori e comunità Labiblioteca civicadiLeno
Dopo le proteste dei cittadi-
ni e del comitato che ha rac-
colto 7 mila firme per la ria-
•• Non c’è stata una assun-
zione, ma è stata una conven-
enti locali della terraferma.
Fino a pochi giorni fa, in effet-
•• Leggere all’aria aperta:
una pratica decisamente sa-
pertura del servizio, e nono- zione a permettere di poten- ti, il compito di vigilare sull’i- lutare non solo per la mente
stante due mozioni approva- ziare l’attività della polizia lo- sola era affidato all’unico e per lo spirito, ma nella sta-
te dal Consiglio regionale a cale di Montisola soprattutto agente presente in pianta sta- gione calda anche per il cor-
favore del rilancio della strut- in occasione dell’estate: un bile: nell’ultimo anno ha po- po; soprattutto nell’era della
tura ospedaliera territoriale accordo con Corte Franca tuto conoscere a fondo la si- pandemia. Lo si può fare in
di Iseo, l’Assessorato regiona- prevede infatti lo spostamen- tuazione e i problemi e ha fat- solitaria ma anche collettiva-
le al Welfare ha oscurato il to sul territorio isolano di par- to anche un arresto, ma tutto mente, e a Leno si presenta-
reparto. te degli agenti attivi in questo in solitaria. Ora grazie all’ap- no diverse occasioni.
Lapetizione sottoscrittada7 milapersonenon è bastataasalvare il puntonascite dell’ospedale diIseo territorio. poggio del comando di Corte Per tre mercoledì, il 9, il 16
La decisione, stata presa in «Per far fronte alle criticità Franca guidato dalla coman- e il 23 giugno, dalle 10 alle 11
base a un parere del Comita- rasino, Sulzano, Ome, Piso- vid 19 ha mostrato che solo me mosse della Comunità stagionali, alle migliaia di tu- dante Marinka Pezzoni la si- si leggerà appunto in gruppo
to percorso nascite regiona- gne, Zone, Monteisola, Ma- con una forte presenza pub- montana del Sebino, anche risti in arrivo, abbiamo deci- tuazione cambierà; anche nel parco comunale lenese
le, ha ribadito che non sussi- rone e Monticelli Brusati - blica sul territorio si può il comitato che aveva pro- so di accogliere la proposta di nelle notturne. «Gino Vaia» (l’ex ippodro-
stono i criteri previsti per che avevano approvato una combattere efficacemente la mosso la mobilitazione è ri- collaborazione del Comune mo) di via Martin Luther
mantenere in attività il pun- mozione in difesa del servi- pandemia e offrire dei servi- masto spiazzato dall’inter- di Corte Franca, grazie al qua- Per la comandante Pezzoni, King. Ad aspettare i bambi-
to nascite. Per questo, Le- zio, affinché riprendano la zi sanitari degni di questo no- vento a gamba tesa della Re- le la squadra in azione opere- trasferitasi da poco più di un ni, dai 6 agli 8 anni, ai quali è
gambiente rilancia l’appello mobilitazione in difesa dell’o- me, senza intasare le struttu- gione. Iseo paga il fatto di rà su più turni per diverse ore anno da Capriolo, è una novi- indirizzato il progetto insie-
ai sindaci dei Comuni della spedale. «La sanità pubblica re ospedaliere di Brescia». non aver raggiunto il tetto di la settimana. Per ora la con- tà accolta con entusiasmo: me ai rispettivi genitori ci sa-
Comunità Montana Sebino deve entrare nell’agenda de- Legambiente allarga il focus 500 parti all’anno, quota mi- venzione vale fino al 31 di- «Si tratta di una realtà com- rà la volpe Erminia, mascot-
Bresciano - ovvero Sale Ma- gli enti locali che sembrano della riflessione: «anche i nima per rendere il servizio cembre, ma con la possibilità pletamente diversa - com- te della rassegna «Ti fa star
più interessati e sensibili alle danni alla salute provocati finanziariamente giustifica- di proseguire anche il nuovo menta -; quindi anche i meto- bene», parte del Festival del-
edificazioni e grandi manife- dall’inquinamento delle fal- bile. «Ma non si può pianifi- anno. È una grande soddisfa- di di intervento e di controllo la letteratura per la prima in-
Tutti in pressing stazioni turistiche - scrive in de acquifere e dell’aria dovu- care la sanità con la calcola- zione - commenta il sindaco cambiano. Per noi è un’occa- fanzia promosso dal Sistema
una lettera aperta Franco te dall’attività quasi secolare trice alla mano - replicano Fiorello Turla - poter poten- sione di crescita, per poter bibliotecario Bassa brescia-
sulla Comunità Cangemi di Legambiente -. delle acciaierie sul lago e del- dal fronte anti-chiusura -: ziare la sicurezza sul territo- sfruttare le nostre abilità su na centrale.
montanadelSebino Oltre alla sospensione del
punto nascite, infatti, è in
la Valcamonica e del distret-
to della gomma vanno preve-
gli esperti di Milano non han-
no valutato che in tutta Italia
rio».
Era da tempo che l’ammini-
un territorio completamente
nuovo, dove non ci sono auto- Anche in caso di pioggia la
«Devemobilitarsi corso un impoverimento più nuti e curati, a partire dalle si è registrato un calo demo- strazione comunale aveva mobili, o problemi di viabili- biblioteca rimarrà all’aper-
perripristinare generale dei servizi sanitari
nel comprensorio del Sebi-
strutture sanitarie diffuse
sul territorio», scrive Legam-
grafico e Iseo è un presidio
focale in una zona geografica-
manifestato l’intenzione di
incrementare il servizio rela-
tà. Inoltre, tra un paio di me-
si avremo a disposizione i dro-
to, trasferendosi sotto il por-
ticato del parco. I posti dispo-
unserviziochiave» no, mentre l’emergenza Co- biente. In attesa delle prossi- mente complessa». • . zionandosi per questo con gli ni». •
S.Duc. . nibili per la prima delle ini-
ziative estive, tecnicamente
organizzata dalla cooperati-
va «Abibook», saranno limi-
L’INCANTO Nel pacchetto anche un lotto di terreni a Orzinuovi PONTEVICO Dovrà risarcire la straniera tati, ed è necessario effettua-

Va all’asta l’impianto
plessiva di 23.500 metri qua- re la prenotazione chiaman-
drati. I tre motori, con il com-
bustibile al 100% del carico
complessivo dell’impianto,
Bonus di maternità do lo 030 9067509 o scriven-
do a biblioteca.prenotazio-
ni@comune.leno.bs.it. «Tra

Comune condannato
a biogas di Manerbio
producono una potenza ter- uno scivolo e un’altalena, un
mica di 5.751 Kwt ed una po- attimo per ascoltare una sto-
tenza elettrica di 2.287 Mega- ria e volare con la fantasia»
watt. commenta l’assessora alla
Successivamente l’impian- Le errate indicazioni Cultura e vicesindaca Rossel-

Varato quindici anni fa


to è stato modificato, sempre
con autorizzazione della Pro-
sui documenti municipali la De Pietro. • M.Mon.
.

vincia, con una riduzione di impedirono all’immigrata


come un «modello» potenza da 2,3 a 0,99 Mwe, di accedere all’indennità
viene ora venduto al prezzo
base di 10,6 milioni di euro
mantenendo invariato l’as-
setto impiantistico e riducen- •• Il tribunale di Brescia ha ANNUNCI
•• Quando era stato attiva-
do la potenza generata dal
motore. Il biogas deriva dai
condannato il Comune di
Pontevico a risarcire una gio- ECONOMICI
to quindici anni fa, gli addet- reflui zootecnici (deiezioni vane straniera che non sareb-
ti ai lavori avevano parlato di suine) provenienti da una vi- be stata adeguatamente in-

27
rivoluzione nel trattamento cina azienda agricola e da formata sull’opportunità di LAVORO
dei liquami prodotti dagli al- biomasse. Gli immobili sono percepire l’indennità di ma- OFFERTE
levamenti zootecnici. L’im- affittati dal 2012. ternità. L’ente locale dovrà Indennitàdi maternità intribunale
(Legge 903 del 9/12/1977)
pianto a biogas alle porte di All’impianto si può accede- corrispondere la somma equi-
Manerbio al confine di Cigo- re per il carico e scarico sia valente al benefit riconosciu- sendo l’indennità regolamen- AZIENDA
le avrebbe prodotto energia dalla sp 63 per Cigole che dal- to dall’Inps se l’immigrata tata da norme europee. Il di-
utilizzando le deiezioni orga- la strada vicinale della Bassa- avesse potuto presentare la ritto di ricevere il sostegno se-
niche e gli scarti vegetali in nine. Oltre all’impianto, c’è domanda. condo il tribunale sarebbe vicino BRESCIA cerca contabile
un’ottica di economia circola- Lafoto dell’impiantopostata sul portaledelleastegiudiziarie un edificio rustico su due pia- La neomamma ha dimostra- stato pregiudicato dalle erra-
re. ni in stato di abbandono, abi- to ai giudici di essersi attivata te indicazioni del materiale con media esperienza. Inviare CV
sa. Ora l’impianto va all’asta ri a combustione interna, 3 tazioni agricole, uffici, depo- tempestivamente per la pre- fornite dal municipio.
Ma l’euforia è durata poco: al prezzo base di dieci milio- pre-vasche di raccolta reflui, siti, allevamento suini e stal- sentazione della domanda, a cv.contabilita.ts@gmail.com
complice la bocciatura del ni e 678 mila euro. Nell’in- 4 digestori primari, trincee le. ma di non averla poi inoltra- I giudici di Brescia hanno fat-
progetto che prevedeva in canto fissato mercoledì sono di stoccaggio delle biomasse ta perché il modulo fornito to dunque chiarezza su pro-
via sperimentale il tratta- inseriti anche terreni agrico- agricole, post-digestore per Quanto ai terreni agricoli, so- dal Comune riportava il re- blema molto diffuso in tutta
mento di rifiuti nello stesso li di Orzinuovi. il sistema di trattamento bio- no situati a Orzinuovi, a mon- quisito del permesso di sog- Italia, che fa leva sul contra-
sito, la struttura è andata in gas, sistema di separazione te e a valle di via Valle, tra giorno di lungo periodo, del sto tra norme nazionali ed eu-
crisi insieme al proprietario, L’impianto, autorizzato dal- solido-liquido del digestato, l’abitato del capoluogo ed il quale la mamma straniera ropee riguardo l’argomento
impresa agricola con alleva- la Provincia a novembre locale pompe e sala coman- fiume Oglio. •
C.Reb. non era titolare. In realtà il delle prestazioni sociali degli

.

menti sparsi in tutta la Bas- 2007, è costituito da 3 moto- do, per una superficie com- © RIPRODUZIONERISERVATA requisito non era richiesta es- stranieri. V.Mor.
.
16 PROVINCIA Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

TRA VALTROMPIA E VALSABBIA Un patrimonio lungo 3.500 chilometri tutto da scoprire VOBARNO Tante occasioni per riempire positivamente il tempo libero

Ciclismo senza confini


La Greenway è sbarcata
sulla app più utilizzata
La tedesca Komoot moltiplica i potenziali utenti della rete ciclabile
e permette anche di arricchirla con le personalizzazioni degli utenti LaRiserva naturalevobarnese delFuntanì ospita uncampusestivo asfondo scientifico

Marco Benasseni
Nell’estate dei bambini
•• C’è un’ottima notizia per
tutti i biker con la passione
per la tecnologia: tutti i per-
corsi della «Greenway della
c’è una scelta infinita
Valtrompia e della Valsab-
bia» sbarcano sulla famosa
applicazione per ciclisti «Ko-
Si va dal campus scientifico di Comune e «Funtanì»
moot». Un’evoluzione che
ne allarga la fruibilità a tutta
alle proposte degli asili passando dalla Polisportiva
Europa.
I tracciati tra le due valli si
snodano per 3.500 chilome-
•• C’è davvero l’imbarazzo
della scelta, a Vobarno, per or-
agosto e «I fratelli Wright e la
grande conquista dei cieli»
to e della fattoria» della Pio
XII di Carpeneda (fino a 6
tri aperti al cicloturismo (2 ganizzare l’estate dei giova- dal 23 al 27. Le attività vanno agosto, dalle 7,30 alle 17,30,
percorsi per 75 chilometri), nissimi: si va dalle materne dal lunedì al venerdì dalle 9 per bambini dai 3 agli 8 anni
alle bici da strada (24 per di Collio, Pompegnino, Car- alle 17 per chi ha figli di età al costo di 310 euro per luglio
140) e alle mountain bike peneda e capoluogo al «Cam- compresa tra 6 e gli 11 anni o di 410 se fino al 6 agosto.
(48 per 1.400). Tra percorsi pus» del Comune e al proget- (0365/596030 o urbanisti- 0365 1870042 o 328
adrenalinici e slow, punti di to della Polisportiva. ca@comune.vobarno.bs.it). 1506082).
interesse paesaggistico e cul- I primi ad aprire sono Co- Anche il centro estivo «Pro-
turale e accoglienti strutture mune e Riserva del Funtanì Dal 21 giugno al 30 luglio ter- getto Con-Tatto2» della Fra-
ricettive bike friendly, la appunto con «Un Campus da rà banco anche «Sport per scadoro di Collio aprirà il pri-
Greenway è ideale per chi si scienziati» con vari appunta- tutti», dal lunedì al venerdì mo luglio (fino al 31 agosto)
vuole divertire. E oggi, gra- menti settimanali: «Leonar- dalle 7,45 alle 17 (sportpertut- ai bambini dai 3 mesi ai 6 an-
zie all’integrazione con la do Da Vinci - Un uomo pro- tivobarno@gmail.com), ni con tariffe diversificate per
app tedesca è possibile scari- iettato nel futuro» dal 21 al mentre dal primo luglio scen- età e con sconti per i fratelli
care i percorsi e analizzarli 25 giugno, «Galileo Galilei - deranno in campo le mater- (per info 338 9035677 o scuo-
con le mappe open street Valtrompiae Valsabbiaoffrono diversiapprocci alcicloturismo; daquello familiarea quello sportivo Lo sguardo verso le stelle» ne: la Sacro Cuore di Pompe- lafrascadoro@libero.it). Infi-
map presenti su Komoot. dal 5 al 9 luglio, «Mary An- gnino funzionerà fino al 30 ne la San Giorgio di Vobarno,
Una delle novità principali ning - Collezionista di fossili dalle 7,30 alle 16,30 (0365 dal 5 al 30 luglio dalle 8 alle
è rappresentata dal fatto che e paleontologa» dal 19 al 23 598038 o s.infanziasacrocuo- 17 a 90 euro per una settima-
i cicloturisti potranno farsi
LA PROPOSTA DI SAREZZO Uno sport emergente e di successo luglio, «Charles Darwin - re@libero.it); lo stesso farà il na e sconti per i fratelli (0365
guidare lungo i percorsi gra- Viaggio di un naturalista in- mini grest estivo «A contatto 61206 o scuolamaternas.gior-

Divertimento indoor
zie al proprio cellulare senza torno al mondo» dal 2 al 6 con la natura - L’arte dell’or- gio@virgilio.it). M.Pas.
.

la necessità di possedere spe- conosciutissimo, ma lo


cifici strumenti per la naviga- stiamo promuovendo. In

Il padel macina consensi


zione. Le persone che sceglie- generale il padel sta avendo
ranno di sfruttare l’app, oltre molto successo, in molti lo BOVEGNO Un altro intervento di abbellimento dell’arredo urbano

Graticelle ridà smalto


a consultare i percorsi esi- vedono come una valvola di
stenti potranno pianificare sfogo o un’occasione per fare
nuovi tour grazie alla funzio- movimento. Rispetto al tennis
ne Tour planner con la quale si approcciano molte ragazze,

a un simbolo del paese


tarare il tracciato alle pro- che amano la semplicità della
prie esigenze. disciplina».
Gricini, che è anche gestore
Un’altra funzionalità è rap- del centro tennis di Sarezzo,
presentata dagli highlights: organizza insieme alla moglie
gli utenti arricchiscono la re- corsi per adulti e bambini. Ma
te con i loro contenuti inse- di che si tratta? «Il padel è un Un contributo regionale
rendo punti oppure segmen- gioco divertente che può
ti che ritengono meritevoli essere praticato da persone
ha finanziato il restauro
di essere visitati e percorsi da di diversa età, condizioni di un antico lavatoio
altri, contribuendo così alla tecniche e fisiche - spiega luogo di fatica e di ricordi
mappatura dei luoghi carat- l’istruttore -. La racchetta è
teristici e aiutando le perso-
ne nella ricerca di nuovi po-
una pala solida e forata per
renderla più leggera. È una
•• È insieme un recupero ar-
chitettonico e storico quello
sti da visitare. disciplina vantaggiosa per realizzato a Bovegno col com-
Per quanto riguarda la Val- tutti gli sportivi: può essere un pleto restauro del tetto del la-
trompia la Greenway si apre motivo di divertimento e può vatoio di Graticelle: tinteggia-
su un paesaggio prealpino essere anche semplicemente ti i pilastri di sostegno, sosti-
che lungo il Mella sale fino a un’occasione di incontro e di tuite le travi e la lamiera zin-
raggiungere la vetta del Ma- ritrovo». Insomma: una valida cata con tegole anticate. Da
niva. A disposizione dei bi- SarezzoI campiper ilgiocodel padel dell’asdGripal attività motoria non troppo molti decenni le lavatrici han-
ker ci sono 21 percorsi per impegnativa per tenersi in no reso tutto più facile, ma in
una pedalata in quota o per Nuovi giochi crescono questo nuovo sport che ha forma. passato come funzionava?
un tour cicloturistico alla sco- (anche) in Valtrompia. I campi richiamato l’attenzione degli Una volta c’erano i lavatoi, an-
perta di scorci verdissimi e di di padel gestiti dall’asd Gripal amanti del tennis, ma non solo. Esistono anche spazi per la che a Bovegno: vasche rialza-
numerosi prodotti tipici. I di Sarezzo (che si occupa «Siamo riusciti a riaprire al pratica di questa attività te da terra, dotate di un piano
percorsi in Valsabbia, inve- anche di promozione pubblico da qualche settimana - all’aperto, ma quelli proposti inclinato e concepite per il la-
ce, rendono le rocche e i bor- sportiva) sono stati aperti a racconta Gricini -. Nel periodo di dalla struttura di Sarezzo vaggio della biancheria.
ghi storici a portata di bici- febbraio del 2020, chiusura forzata potevamo far sono indoor. Insomma: IllavatoiodiGraticelleBovegno appenarimessoa nuovo
cletta, permettendo ai cicli- praticamente 15 giorni prima giocare solo i tesserati che si questo tennis modificato pare «Erano l’evoluzione del ba-
sti di godere del patrimonio dell’inizio del lockdown. Da allenavano per i tornei. aver preso il posto dello gno direttamente nel ruscel- gnia». Insomma: era un gaz- «Bovegno non faceva eccezio-
archeologico quanto di un quel momento è iniziato un Abbiamo vissuto momenti non squash, che a sentire gli lo o nel fiume, molto più anti- zettino aggiornato, proprio ne, e nel nostro paese ne esi-
piacevole tour del lago, unen- susseguirsi di apri e chiudi facili, basti pensare che il primo esperti sembra essere ormai co: una pietra più o meno ret- per i discorsi in libertà che stevano ben 10 - conclude il
do natura e cultura. In que- che però non hanno fatto lockdown è arrivato dopo due «superato». «Continuano a tangolare e ruvida per favori- qui si tenevano. sindaco -. O meglio esistono
sto caso ci sono a disposizio- perdere le speranze al gestore settimana dall’apertura dei venire a giocare anche re l’ancoraggio dei panni, di- Una curiosità che ricorda le tuttora e sono in fase di riqua-
ne 27 percorsi per mtb e più Federico Gricini. campi. Ora vediamo la luce e appassionati di calcio - sposta inclinata sull’acqua e memorie del paese: dove lo lificazione perché la loro con-
di 45 chilometri per il ciclotu- abbiamo molte prenotazioni, conclude il gestore - che ci sulla quale si faticava - ricor- spazio per il bucato sorgeva servazione ha un forte valore
rismo. I due rettangoli allestiti in via anche di affezionati che hanno conosciuti quando a da il sindaco Manolo Rossini vicino a chiese o scuole pote- simbolico». Il costo dell’inter-
Col via alla stagione sono Repubblica 197 ora sono chiedono spazio tutte le pallone non si poteva giocare -. Questo però non era soltan- vano accendersi forti polemi- vento a Graticelle è stato di
anche iniziati i lavori di ma- ufficialmente operativi e la settimane. In Valtrompia a causa delle restrizioni in to un luogo di lavoro, qui in- che, perché il linguaggio non 4.000 euro (Iva esclusa Iva)
nutenzione ordinaria lungo i gente sembra apprezzare questo sport non è vigore». M.Ben. fatti le donne parlavano, can- esattamente forbito poteva coperto al 100% dalla Regio-
percorsi della Valtrompia. •. tavano e stavano in compa- urtare la sensibilità di allora. ne. • .M.Ben.
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 PROVINCIA 17
TIGNALE La sfida scandita da 170 tipologie in rappresentanza di dodici Paesi TOSCOLANO MADERNO Il ritorno della XTerra ha strappato applausi

L’olio dell’alto Garda Un triathlon da urlo


ha sbancato Montecarlo nello scenario da fiaba
La campionessa mondiale Eleonora Peroncini:
Nel concorso mondiale promosso «Mi è sembrato di gareggiare in un parco giochi»
nel Principato un prestigioso •• «Sembrava di essere in
un parco giochi: troppo bel-
riconoscimento a tre produzioni lo». È il ritratto della felicità
sotto lo striscione d’arrivo la
biologiche di eccellenza assoluta campionessa mondiale 2019
di Triathlon cross, Eleonora
Peroncini. Il suo bronzo ha ri-
ria bio (casaliva) e il blend flessi d’oro, perchè ammette
Luciano Scarpetta Turnaria bio. «la prova mi ha riconciliato
Tutte le monoculture sono con questa disciplina bellissi-
state premiate nella serata fi- ma che merita teatri suggesti-
•• Una scommessa vinta
quella di Tignale che nella
nale degli assaggi ricevendo
l’attestato di «ottima quali-
vi come l’alto Garda.
Commento che fotografa al-
culla dei casinò e del lusso ha tà» per il leccino e la casali- la perfezione il clima di festa
preso parte al «Masters of oli- va, mentre il blend ha ottenu- vissuto sabato a Toscolano
ve oil international contest» to il certificato di «buona» Maderno, prima tappa nella
ospitata da Montecarlo. An- qualità. Penisola di XTerra, prestigio-
che se in questo caso, più del- Gli organizzatori della ras- so circuito mondiale di tria-
la fortuna ai tavoli da gioco segna hanno comunicato thlon off-road.
vale la qualità dell’«oro ver- all’ente locale di aver avuto Asinistra PietroBerardinellifiglio delpresidentedella LatteriaTurnaria
de» biologico, nello specifico l’accesso alla finale solo nella Le gare, in questa stagione
quello prodotto dall’oleificio giornata di giovedì e la tra- nella formula short track,
della Latteria Turnaria. sferta last minute è stata or- non sono infatti solo una com-
ganizzata dagli amministra- petizione, ma un villaggio iti- Lapartenza dellaprima frazione anuoto della garadi triathlon
Il contest internazionale di tori del Comune e della coo- nerante, una festa dello sport
Montecarlo, ha riunito nei perativa. La delegazione ha outdoor che si svolge intorno
quattro giorni della rassegna raggiunto il Principato nella alla gara, nel tentativo di ri-
oltre ai migliori produttori serata di sabato, appena in portare l’atleta e più in gene-
di olio, anche il top mondiale tempo per partecipare al rale l’umanità in armonia
degli assaggiatori. gran galà delle premiazioni. con i paesaggi ed il territorio.
In questa edizione, per nul- «Per noi a livello promoziona-
la penalizzata dagli strasci- «È un ottimo riconoscimen- le è stato il massimo – sottoli-
chi della pandemia, erano to per le nostre produzioni e nea con soddisfazione l’asses-
ben 170 gli oli in rappresen- per la Latteria Turnaria. Un sore allo Sport di Toscolano
tanza di 12 Paesi e tre conti- premio al territorio gardesa- Alessandro Comincioli -: la
nenti. Nella giuria figurava- no e per noi una buona tera- gara era quella dell’esordio
no 13 esperti internazionali pia per la riapertura dopo continentale dopo lo stop im-
radunati al Parc Princesse mesi difficili», afferma legit- posto dalla pandemia lo scor-
Antoinette per certificare al timamente soddisfatto il vi- so anno. E Toscolano Mader-
termine di una serie di test la cesindaco Luigi Bertoldi. no al netto della diretta strea-
qualità organolettiche e la La Latteria Turnaria di Gar- ming, è rimbalzato da Sky ai
purezza dei prodotti iscritti dola gestisce per conto del maggiori quotidiani sportivi
al concorso. Comune, 23 ettari di terreno nazionali. E cosa niente affat-
Il Comune di Tignale parte- con 10% della produzione di Ladelegazione di Tignaleallacerimonia diMontecarlo to marginale, siamo davvero
cipava con il suo monoculti- olio biologico di Regione contenti che tutto si sia filato
var leccino bio, Casal Turna- Lombardia è concentrata alla perfezione nel rispetto
proprio sulle balze di Tigna- •• dei protocolli Covid».
le - con l’obiettivo di salva- La produzione La formula in edizione
guardare non solo la tradizio- «light» rispetto alle distanze Ilpodiodella prova femminiledi XTerra andatainscena aToscolano
ne (già nel 1467 negli Statuti tradizionali prevedeva 400
di Tignale erano previste san- Un annata eccezionale «casèl» con l’installazione di metri a nuoto, 7 mila metri in sformato il centro storico di podio. Bronzo per il cecoslo-
zioni per chi tagliava impro- con 3 mila quintali un impianto di lavorazione a bici e circa 2,5 chilometri di Toscolano Maderno in un vacco Lukas Kocar che ha
priamente olivi) ma anche la di frutti spremuti ciclo continuo. Poi a partire corsa sul nuovissimo percor- giardino urbano, ricordando completato le tre prove con il
filiera enogastronomica. Annata eccezionale l’ultima dalla campagna agraria so allestito per l’occasione an- ai non più giovani i fasti di tempo complessivo di 35.11.
«Un comparto strategico quella dell’oleificio della 2001-2002 la Cooperativa che con ostacoli e pedane tra Giochi senza frontiere. In un Sventola il tricolore invece
che può diventare la locomo- latteria Turnaria di Tignale: sottoscrive un impegno sul vicoli e stradine che ha tra- clima del genere, sono quasi nel femminile con le portaco-


tiva del rilancio turistico do- oltre 3.000 i quintali di frutti Piano di sviluppo rurale per la passati in secondo piano gli lori azzurre Sandra Mairho-
po la pandemia», conclude macinati per una produzione conduzione biologica delle aspetti agonistici anche se al fer (40:31), campionessa ita-
Un’iniezione Bertoldi. di 400 quintali di olio ed una superfici olivate. Il resto è Nel maschile via sul promontorio c’erano i liana in carica e iridata di
I riconoscimenti ottenuti a resa del 15%. La prima storia recente scandita dai migliori 50 interpreti del ran- Winter Triathlon, ed Eleono-
di fiducia Montecarlo rappresentano attività di molitura delle olive meritati riconoscimenti per la dettano legge king mondiale. In ambito ma- ra Peroncini (41:20), campio-
per il rilancio un incisivo strumento di conferite dai circa 250 soci qualità del prodotto ottenuto. gli atleti francesi schile hanno «cantato» i gal- nessa mondiale della speciali-
marketing territoriale e pro- letti francesi occupando con tà nel 2019 che hanno chiuso
agroalimentare mozionale per un’attività ra-
della cooperativa avvenne
nell’autunno del 1998 grazie
Attualmente il brand dell’oro
verde tiene alta la bandiera La gara in rosa Arthur Forissier (34:49 il suo la gara alle spalle della vinci-
dopo la pandemia dicata e in continua evoluzio- a un finanziamento regionale dell’agroalimentare del
monopolizzata tempo finale) e Arthur Serrie- trice, l’elvetica Loanne Duvoi-
Luigi Bertoldi ne nel comprensorio dell’al- che permise di adeguare il «made in alto Garda». res (34:14) rispettivamente il sin. Per lei tempo finale di
Vicesindaco di Tignale to Garda. •. dal tricolore primo e secondo gradino del 39:56. •
L.Sca.
.

PISOGNE Consegnate borse di studio per complessivi 2 mila euro MANERBIO Respinto il ricorso di un 23enne

Le penne nere premiano


anni fa: l'iniziativa ci inorgo- tori del 23enne piante di pa-
glisce. Voglio ringraziare
chi, prima di me, ha voluto
proporre questa manifesta-
Piantagione da sballo pavero bianco e alcuni vasi
contenenti piante di marijua-
na. Secondo i giudici della

gli studenti ad alto profitto


zione, ed in particolare vo-
glio sottolineare l'impegno
del mio predecessore Ermi-
Confermata la pena Cassazione il materiale pro-
batorio non lascia spazio a in-
terpretazione: la telecamera
nio Belli». «Siamo di fronte nascosta posizionata dagli in-
a un’associazione che parla •• La Cassazione ha confer- quirenti aveva ripreso il giova-
•• Amicizia, solidarietà e
meritocrazia: sono tre degli
consegnate 24 borse di stu-
dio, per un valore complessi-
di pace – ha affermato la diri-
gente scolastica, Monica
mato la condanna a due anni
(con sospensione della pena)
ne mentre si prendeva amore-
volmente cura della pianta-
ideali che guidano da sem- vo di oltre duemila euro. I be- Gozzini Turelli – che fa co- per un operaio 23enne di Ma- gione da sballo. Nel corso del-
pre l’Associazione nazionale neficiari dell’assegno sono stantemente da esempio per nerbio e per un collega di la- la perquisiizione erano stati
alpini. Valori che hanno con- stati gli alunni di terza me- tutti, compresi i nostri stu- voro 25enne di Asola. scoperti nella casa del giova-
sentito al gruppo delle pen- dia che hanno conseguito il denti. Agli alpini va la nostra La coppia custodiva 661 ne 190 grammi di marijuana
ne nere di Pisogne di diventa- più alto profitto. gratitudine». La cerimonia piante di oppio e 237 grammi essiccata, nel garage un sacco
re un punto di riferimento «Dopo un anno davvero dif- di consegna delle borse di di marijuana. La condanna con una grossa pianta di mari-
della rete di associazioni di ficile – ha osservato nel corso studio è stata scandita anche in secondo grado era stata im- juana secca, 10 grammi di ci-
volontariato. La conferma è della cerimonia Michele Pe - da momenti solenni come pugnata facendo leva sugli ac- me secche e un barattolo di
arrivata l’altra mattina quan- era doveroso ripartire. Farlo l'alzabandiera, l'omaggio ai certamenti eseguiti non suffi- resina essiccata. Nell’abitazio-
do la sezione coordinata dal in questo modo, premiando caduti e le riflessioni del sin- cienti a parere dei legali della ne del 25enne di Asola erano
neoeletto presidente Miche- gli alunni più motivati, rap- daco di Pisogne Federico Lai- difesa a stabilire la partenità stati sequestrati 15 vasi conte-
le Pe, ha riproposto l'iniziati- presenta una spinta e un in- ni, e del vicepresidente dello stupefacente. I carabi- nenti 237 grammi di marijua-
va «Alpini nelle scuole». coraggiamento per tutta la dell'Ana camuna Ciro Ballar- nieri avevano scoperto nel po- na e 6 fialette contenenti se-
Nell’occasione sono state comunità. Siamo partiti 19 Laconsegnadelleborse distudio dini. • A.Rom.
. dere della famiglia di agricol- AManerbio fusequestrato l’oppio mi di canapa. •
V.Mor.
.
18 PROVINCIA Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

CASTO La cittadina è all’avanguardia da anni grazie ai grandi investimenti per lo sfruttamento di questa risorsa NIARDO Una nuova soddisfazione ambientale

Energia, il «paese del sole»


compie un altro salto di qualità
Sono in arrivo gli accumulatori destinati a rendere autosufficienti gli edifici pubblici
L’elettricità da fonti rinnovabili potrà essere gestita meglio superando pure i black out

Comune autosufficiente, ec-


Massimo Pasinetti co arrivare un nuovo investi- Lascuolad’infanzia diNiardoèuna realtàdapremio
mento da 200mila euro, fi-
nanziato dalla Regione, per
•• È da anni in prima fila a
livello provinciale come
esempio di impegno del
gestire meglio l’elettricità
prodotta.
I fondi chiesti e ottenuti dal Scuola d’infanzia
L’anno si chiude
«pubblico» nella promozio- Pirellone serviranno proprio
ne dello sfruttamento delle a perfezionare il sistema azze-
fonti energetiche rinnovabi- rando gli sprechi, perché fi-

con un «diploma»
li, e adesso a Casto hanno de- nanzieranno l’installazione
ciso di rilanciare questa «vo- di accumulatori, grandi bat-
cazione» che ha creato una terie che consentono a chi ha
sorta di primato potenzian- propri impianti di produzio-
do e ottimizzando l’utilizzo ne lo stoccaggio dell’energia
dei sistemi fotovoltaici, conti- prodotta, che invece di esse-
nuando a sfruttare la forza
del sole fino a raggiungere la
re messa in rete come avvie-
ne normalmente, si può met-
I piccoli hanno brillato al concorso
totale autosufficienza energe-
tica relativamente agli edifici
tere da parte per essere utiliz-
zata quando serve.
del Sistema Parchi della Regione
di proprietà pubblica. «Con questa specifica ag-

Così, dopo i numerosi im-


giunta - sottolinea il sindaco
Diego Prandini - praticamen-
•• Per i piccolissimi che
stanno per terminare il loro
da remoto.
Congratulandosi con i bam-
pianti realizzati negli anni su te ogni edificio pubblico del impegno annuale si tratta di bini e con i loro insegnanti, il
tutto il territorio comunale nostro paese sarà in grado di un premio prestigioso dedica- sindaco Carlo Sacristani ha
(oltre una decina, collocati essere autonomo e di affron- to all’attività della scuola parlato di «un bellissimo ri-
sul tetto di tutte le scuole e tare eventuali black out sem- dell’infanzia, ma in realtà, su sultato anche per il nostro Co-
praticamente anche su ogni plicemente utilizzando per scala più ampia, quello arriva- mune, che è particolarmente
altro edificio pubblico), a par- ogni evenienza la potenza to a Niardo è anche un ricono- attento all’ambiente. Un’at-
tire dal grande parco solare prodotta e non distribuita scimento indiretto per un Co- tenzione che deve durare, ed
realizzato su un versante col- ma immagazzinata». CastoUnoscorcio del parcofotovoltaicorealizzatodaanni nellalocalitàValGrande diBriale mune davvero virtuoso (una è fondamentale che l’attenzio-
linare nella località Val Gran- qualifica di fatto già acquisi- ne alla sua tutela parta dai
de di Briale, e dopo il raggiun- La nuova operazione, poi, ro la stretta strada comunale ta) per gli obiettivi raggiunti più piccoli».
gimento di una produzione prevede non solo l’installazio- che da Casto conduce ad Alo- nella raccolta indifferenziata
energetica che fa di Casto un ne dei preziosi accumulatori, ne verrà sistemata in più pun- dei rifiuti. Poi, il primo cittadino ha ma-
ma anche l’ampliamento del- ti del suo percorso da circa 4 nifestato soddisfazione per-
la capacità produttiva grazie chilometri, intervenendo do- La buona notizia è arrivata ché «oltre a essere compresi
Si lavora alle prossima realizzazione ve ci sono muri di protezione da qualche tempo sulla scriva- nell’elenco dei Comuni vir-
di due nuovi impianti fotovol- o di contenimento che han- nia di Paolo Gheza, dirigente tuosi d’Italia, abbiamo appe-
a due nuove opere taici, uno nella frazione Alo- no ceduto. scolastico dell’Istituto com- na attivato la procedura per
I pannelli extra ne, da collocare sul tetto
dell’ambulatorio medico, e Sono invece già in corso i la-
prensivo «Tonolini» di Bre-
no di cui fa parte appunto an-
l’inserimento di Niardo fra i
Comuni ricicloni dell’anno
saranno installati l’altro all’interno del Parco vori di miglioramento lungo che la scuola d’infanzia niar- corrente, un’iniziativa pro-
nel Parco Fucine delle Fucine di Casto, sul tet-
to di quella Casa delle Stre-
la strada Casto-Bione in loca-
lità Vrange, e si interverrà an-
dese, ed è rappresentata dal-
la conquista del secondo pre-
mossa da Legambiente Lom-
bardia e una qualifica per la
e ad Alone ghe che è stata bruciata un che sulla rete agrosilvopasto- mio messo in palio dalla quat- quale abbiamo raggiunto i re-
paio d’anni fa dai vandali e rale del territorio. tordicesima edizione del con- quisiti necessari».
che oggi, con fatica e sacrifi- Infine, sulla principale piaz- corso regionale voluto dal Si- In effetti Niardo ha fatto se-
Altri cantieri ci, è stata ricostruita più bel- za Passerini, nel centro di Ca- stema Parchi e intitolato «Se- gnare un ottimo 84% nella
la pronta ad accogliere i tanti sto capoluogo, si sistemeran- mi, Ambasciatori di biodiver- percentuale di raccolta diffe-
per l’estate visitatori dell’area attrezza- no tre briglie sul torrente sità». renziata (per gareggiare vie-
L’ente locale ta.
Nel pacchetto di opere co-
Vrenda con la creazione di ca-
scatelle. Anche in questo ca-
I piccoli niardesi, che hanno
partecipato alla manifestazio-
ne richiesto il 75%), mentre
la quantità di materiale indif-
agisce anche munali figurano poi anche so con fondi regionali che so- ne nella sezione Baby, hanno ferenziato pro capite, che de-
su viabilità cantieri stradali. Grazie al fi-
nanziamento regionale per
no arrivati però attraverso la
Comunità montana della
ottenuto la piazza d’onore
con il loro elaborato «Amica
ve essere inferiore a 75 chi-
li/anno, vede i niardesi a quo-
e corsi d’acqua la ripartenza, con 30mila eu- Valsabbia. • . Anchela CasadelleStreghe dàspazioal fotovoltaico Terra», e sono stati premiati ta 61 chili. •
L.Ran.
.

VESTONE Sardine e altri coordinamenti bocciano lo smantellamento delle attività pubbliche


BREVI
«Sanità, il presidio è svuotato»
blica, che vuole Garda, Val-
sabbia e Valtenesi in una sa-
nità pubblica adeguata: «I
nostri territori vengono de-
potenziati nei loro servizi sa- BRIONE GARDONE VALTROMPIA
nitari. Se le visite nel privato La Polisportiva L’estate dei bambini
Manifestazione di protesta tario. Gli ultimi a sparire so- convenzionato richiedono prepara il rinnovo la riempiono il Comune
no stati quelli di Radiologia e da 2 a 6 mesi d’attesa, quelle del direttivo e la coop Tempo libero
davanti ai servizi di Nozza Cardiologia. Già qualche an- a pagamento si ottengono su- È tempo di rinnovare il direttivo Pensando all’estate di bambini
In prima fila anche Bonomi no fa l’attacco per smantella- bito. Per fermare questo mec- per la Polisportiva Brione. Un e ragazzini costretti per mesi a
che fu tra chi lottò per aprirli re la struttura era fallito gra- canismo serve il coraggio del- sodalizio che negli anni ha una vita sociale quasi
zie all’unità dei sindaci. Ma la politica, non parole vuo- saputo farsi apprezzare azzerata, con tutte le
•• In questo anno e mezzo
di pandemia i problemi «sto-
ora a Nozza ci sono solo den-
tista, fisiatra e dermatologo,
te».
Infine il contributo di Alfre-
abbinando l’organizzazione di
eventi come il torneo di palla
conseguenze del caso, a
Gardone Valtrompia
rici», strutturali della sanità mentre oculista, ginecologi do Bonomi, tra quelli che elastica e la «Camminanotte», l’amministrazione e la
pubblica sono passati quasi (ce n’erano 2) e otorinolarin- molti anni fa lottarono per all’impegno per garantire un cooperativa «Tempo Libero»
sempre in secondo piano. An- goiatra se ne sono già andati. far nascere il presidio nozze- costante miglioramento del hanno messo insieme le forze
che in Valsabbia, dove saba- E mancano chirurgo e orto- se: «Questa struttura oggi è centro sportivo lavorando col e propongono a un pubblico di
to il movimento de Le Sardi- pedico, servizi di base». svuotata, è solo archeologia. Comune, grazie al prezioso età compresa tra i 6 e i 14 anni
ne ha dato vita a una manife- Ma non si può continuare co- supporto di sponsor, volontari e il Cred nella cornice
stazione di protesta a Nozza «In questa pandemia, nono- sì. Io stesso, in questi mesi a delle altre associazioni. Lo dell’oratorio San Giovanni
di Vestone, davanti al presi- stante qualche politico e am- lungo ammalato, se sono vi- stand sistemato nella base Bosco. Le iniziative in
dio sociosanitario, per ricor- ministratore abbia ammesso vo non lo devo di certo al Ser- operativa di via San Zenone programma terranno banco
dare la distruzione dei servi- che in Lombardia qualcosa vizio sanitario. Lo devo a una ospiterà mercoledì dalle 20 dal 14 giugno al 30 luglio e sarà
zi territoriali. non ha funzionato, lo sman- NozzaL’intervento diAlfredoBonomi davantial presidiosociosanitario rete amicale senza la quale l’elezione della nuova squadra possibile iscriversi anche
C’era un buon gruppo di tellamento di una sanità ter- probabilmente oggi non sa- chiamata a pianificare il futuro. settimanalmente. Oltre ad
persone e, assenti purtroppo ritoriale per anni presa a mo- ha aggiunto -. Nel frattem- bassi costi per la comunità, rei qui. Cosa serve? Cambia- Gli interessati possono attività e giochi ci sarà anche la
i giovani, l’evento è stato dello è continuato. Anche po, dove c’è un buco qualcu- finirà per dividere i cittadini re il pensiero sociale. Biso- presentarsi di persona, o possibilità di svolgere i
aperto da Ubaldo Vallini: molte morti potevano essere no lo riempie. Succede con la in chi può e chi non può per- gna smetterla d’agire solo in indicare la candidatura a un compiti. Tutte le informazioni
«Ormai nel presidio sociosa- evitate. E stavolta anche chi sanità privata, mentre quella mettersi certi servizi». funzione del profitto. Il servi- componente dell’attuale sul sito istituzionale del
nitario di Nozza non ci sono amministra è stato in silen- pubblica, nell’illusione che A Noza c’era anche il Coor- zio sanitario ha il compito di direttivo. comune di Gardone.
quasi più servizi di tipo sani- zio mentre la gente moriva - privato significhi efficienza e dinamento Garda sanità pub- •
curare le persone». M.Pas.
.
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 PROVINCIA 19
ALTA VALCAMONICA La commissione Cultura dell’Ana porta le vicende militari a scuola DESENZANO Una risposta a disabilità, terapie complesse e incidenti

Ponte, le missioni di pace


raccontate agli studenti
Gli alpini camuni hanno ingaggiato un «testimonial» molto speciale
L’ex capitano Giorgi aveva comandato un reparto all’opera in Kosovo

Lino Febbrari
Alcunicomponentidell’associazione«Cura èvita» che proponeassistenza allepersone fragiliin vacanza

••
Persone fragili in ferie
Durante la missione di
pace organizzata nel Kosovo
dalla Nato subito dopo la
cruenta guerra tra serbi e mi-
litanti dell’Uck, scoppiata

Un piano di assistenza
nel febbraio del 1998 e con-
clusasi nel giugno dell’anno
successivo, Giacomo Giorgi
di Vezza d’Oglio, riservista,
primo capitano allora appar-
tenente al disciolto 14esimo
reggimento alpini di stanza
a Venzone (Friuli), era stato
L’associazione di infermieri e medici «Cura è vita»
richiamato in servizio e per
cinque mesi, dal luglio al di-
ha presentato la propria disponibilità agli albergatori
cembre del 2003, destinato
al comando di un distacca-
mento di circa 250 militari
•• L’obiettivo è quello di ga-
rantire assistenza medica e in-
ma si è accorto che di fatto
nessuna struttura era attrez-
fetti del long covid, ovvero i
postumi che si protraggono
nella zona di Pec. fermieristica (quotidiana) an- zata per fornire un vero servi- per mesi e mesi».
che alle persone fragili che si zio di assistenza. L’abbiamo C’è anche un impegno alla
Il compito principale dei sol- GiacomoGiorgi durante lapresentazione alCfp Zanardellidellemissioni militari dipace trovano in vacanza, a quelle aiutato noi, abbiamo organiz- sensibilizzazione con le scuo-
dati comandati dall’uffciale con disabilità ed a chi si trova zato tutto. Da quell’esperien- le di Desenzano: il progetto è
camuno era quello di garanti- scenari nei quali si è combat- ria del Cfp dalignese -. Oggi i nel mezzo di una terapia ma za è nata una bellissima ami- stato avviato con i ragazzi
re la sicurezza alla popolazio- Il primo incontro tuto per mantenere la pace, e ragazzi hanno vissuto le emo- non vuole giustamente rinun- cizia, ma anche la volontà di dell’Alberghiero Caterina de
ne di Decani, una città di cir- in cosa consistono le missio- zioni provate da Giorgi e dai ciare alle ferie. E per finire an- mettere a disposizione un’op- Medici e con l’Istituto Bazo-
ca 50 mila abitanti, e allo in presenza ni. Missioni che, tra l’altro, ci suoi uomini». che alle eventuali vittime di portunità a chiunque ne aves- li-Polo, coinvolgendo circa
stesso tempo proteggere i 35
monaci di un monastero ser-
dopo tanti mesi hanno visto e ci vedono impe-
gnati nella ricostruzione di
Da anni la commissione
Cultura dell’Ana di Valcamo-
uno sfortunato infortunio du-
rante la villeggiatura.
se bisogno». 300 studenti. «È stato un bel
lavoro di squadra - dice anco-
bo ortodosso nel mezzo di ha coinvolto scuole, ospedali e infrastrut- nica si sta dedicando al pro- È questo, in sintesi, il proget- Non solo disabilità, diceva- ra Perini - con tanti progetti:
un’area abitata prevalente-
mente da kosavari di fede
i ragazzi ture distrutte dalle bombe e
anche nell’addestrare le poli-
getto educativo «Alpini nelle
scuole»: una serie di incontri
to presentato anche a Desen-
zano dall’associazione «Cura
mo: Cura è vita propone assi-
stenza medica e infermieristi-
c’è chi ha preparato brochure
e depliant, chi si è occupato
islamica. A distanza di quasi del Cfp Zanardelli zie locali». che prevede diversi moduli è vita», attiva dal 2016 e che ca per tutta la durata del sog- di stilare protocolli di ricevi-
vent’anni, e dopo essersi gua- e, come nel caso di cui parlia- oggi già collabora con alber- giorno anche a chi patisce un mento per le persone con va-
dagnato la pensione (negli ul- Il primo incontro dopo l’al- Per quasi due ore gli studen- mo, utili per presentare al ghi e strutture ricettive a Sir- infortunio in vacanza, o a chi rie disabilità, chi infine ha
timi dieci anni è stato coman- lentamento delle restrizioni ti dell’istituto che forma cuo- mondo scolastico i tanti mione, a Verona e all’Aprica, deve proseguire le terapie do- provato a prenotare una va-
dante della polizia locale anti contagio si è svolto chi, camerieri e baristi han- aspetti dell’attività militare e che potrebbe presto avviare miciliari. Non si esclude nem- canza simulando una disabili-
dell’Unione dei Comuni nell’aula magna del Cfp Za- no seguito le spiegazioni soprattutto in pace. una progettualità anche con meno la possibilità di allesti- tà, per provare in prima per-
dell’Alta Valcamonica), Gior- nardelli di Pontedilegno. dell’ufficiale subissandolo al- Nell’ultimo anno e mezzo il Consorzio albergatori della re un vero «angolo assisten- sona le difficoltà di chi si tro-
gi si è messo a disposizione «Sono fermamente convinto la fine di domande e chiari- siamo stati bloccati anche capitale del Garda. za» nella struttura ricettiva. va in queste condizioni». I
della sezione Ana di Valca- che la maggior parte degli menti. «Da tempo rincorre- noi dalla pandemia - ricorda «Tutto è iniziato nel 2015 - «Il supporto sanitario in va- progetti scolastici vedono la
monica, e nei panni di divul- studenti non sa neanche vamo la possibilità di poter Aleandro Botticchio della racconta Anna Perini, infer- canza - continua Perini - è an- collaborazione dell’associa-
gatore gira le scuole superio- quando si è svolta la guerra proporre ai nostri allievi que- commissione Ana -. Abbia- miera e fondatrice dell’asso- cora più di attualità dopo l’e- zione Sup your dreams, che
ri del territorio per racconta- del Kosovo - sostiene Giorgi sto incontro e finalmente sia- mo però trovato degli spira- ciazione - quando un ragazzo mergenza sanitaria, perché lo scorso anno organizzò la
re ai giovani l’esperienza vis- -, cosa abbiamo fatto e quel- mo riusciti a organizzarlo in gli e alla fine dello scorso an- irlandese con disabilità avreb- sappiamo che sono in tanti i traversata «accessibile» del
suta nell’ex Jugoslavia e lo lo che stanno facendo miglia- presenza - spiega Cinzia Pasi- no siamo riusciti ad andare be voluto celebrare il suo ma- guariti dal coronavirus che lago di Garda. •
Al.Gat.

.

scopo delle missioni di pace. ia di soldati italiani in vari na dipendente della segrete- in alcune scuole». . trimonio sul lago di Garda, devono fare i conti con gli ef- © RIPRODUZIONERISERVATA

IDRO Le guardie ecologiche hanno voluto fare memoria di un prezioso collega scomparso

Ambiente, una targa ricorda


un volontario molto speciale
Claudio Necchini rivive
lungo la strada per Vesta
che lo aveva visto attivo
nella protezione degli anfibi

•• Hanno scelto un luogo


simbolico per ricordare per
sempre il loro prezioso colle-
ga che se n’è andato; un luo-
go in cui Claudio Necchini,
morto due anni fa a soli 69
anni, aveva trascorso davve-
ro tanto del suo tempo dedi-
cato al volontariato.
Le guardie ecologiche vo-
lontarie della Comunità
montana della Valsabbia
hanno piazzato una targa
che ricorda l’amico scompar-
so a Idro, all’inizio della stra- IdroGuardieecologiche eparenti diClaudio Necchinisotto latarga dedicataal volontario scomparso
da tra Crone e Vesta.
la. regolamento - ricorda Clau- da qui perchè in futuro,
Proprio la strada lungo la Gavardese, Gev della pri- dia Mora, altra Gev della Val- quando finalmente potremo
quale da decenni ormai si at- missima ora, il volontario sabbia -, e durante la migra- tornare a fare attività didatti-
tua la più importante campa- scomparso «metteva regolar- zione era sempre a salvare e che sugli anfibi con le scuole,
gna di salvataggio degli anfi- mente a disposizione alme- censire i rospi a Idro i vener- i bambini potranno leggere e
bi del Bresciano che vedeva no il triplo delle ore di servi- dì sera. Abbiamo deciso di capire cosa è il volontariato
Necchini sempre in prima fi- zio obbligatorie previste dal mettere la targa che lo ricor- per l’ambiente». •. P.Bal.
20 Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

SPORT LUNEDI’ Redazione Sport


sport@bresciaoggi.it / 030.2294.228/212
Rovato (BS)
Via Sebino 2/a (zona stazione)
Tel. / Fax 030.6546214
www.fnaantincendio.it

CALCIO Resta in stand by la trattativa tra Sarri e la Lazio, Maldini e Gazidis sempre attivissimi sul mercato IL PUNTO

Giroud chiama il Diavolo


scaturisce una Italia nuova

Italia, sei forte nello spirito, moderna nella


manovra, ma un po’ datata

e pure bella sul piano anagrafico.


Mancini è andato al di là di

Ma non così quanto appariva in

C’è il Psg su Donnarumma


campionato: basti ricordare

giovane la titolarità di Barella,


Donnarumma, Locatelli e
Chiesa; il lancio di
Raspadori, il cucciolo della
compagnia; l’abbraccio a
Filippo Grassia uomini in difficoltà nel
Così il bomber francese: «Il Milan è un grande club» proprio club, vedi

L
Bernardeschi, Florenzi e
IL CASO Oggi assemblea di Lega ’Italia di Mancini, Palmieri. Con lui l’attacco è
Lautaro resta sul taccuino dell’Atletico Madrid, battendo diventato nuovamente
sonoramente la esplosivo per la propensione
Non solo la Juve interessata al portiere azzurro La Serie A spezzatino? Repubblica Ceca, al gol degli esterni d’attacco
ha collezionato la e la capacità realizzativa di

Ferrero alza la voce


ventisettesima partita utile tanti altri azzurri. Il
consecutiva (22 vittorie e 5 centravanti, chiunque egli
pareggi) e l’ottavo successo sia, non è più solo. È la forza
ROMA di fila. Meglio di lui, sulla del gruppo che segna tanto e
Nuovo scontro in vista per i panchina azzurra, solo non prende gol da 8 partite e
presidenti dei club di Serie A, Vittorio Pozzo che arrivò a rotti, in assoluto 785 minuti.
•• Si dice che tutte le strade
portino a Roma, è quello che
che oggi tornano a riunirsi per
un’assemblea di Lega in
30 risultati utili
aggiudicandosi però due
Se il tecnico jesino non
credesse in questo disegno,
sperano Lotito e Lazio che presenza per la prima volta da Mondiali, una Olimpiade e non avrebbe prolungato il
da giorni stanno trattando febbraio. Sul tavolo, ad due Coppe Internazionali. contratto con Gravina che è
con Maurizio Sarri dopo l’ad- accendere le polemiche, la Il filotto di oggi non ha lo interessante, ma non vale
dio di Simone Inzaghi. La proposta di spalmare dieci stesso peso specifico ma si certamente gli stipendi fuori
trattativa, però, dopo un’im- partite di campionato in porta appresso prospettive logica e mercato di alcuni
provvisa accelerata nei gior- altrettanti orari diversi, a insospettabili fino a poco suoi colleghi. È il paradigma
ni scorsi, ha subito un rallen- partire dalla prossima tempo fa. Altrimenti gli della nostra spedizione, il
tamento. La bozza d’accordo stagione. L’ipotesi che sarà azzurri non figurerebbero al valore aggiunto. I giocatori
è per un biennale a 3 milioni discussa in un hotel del centro settimo posto del ranking ne sono consapevoli.
e mezzo a stagione bonus di Milano vedrebbe le partite al della Fifa, a poca distanza da È un duro «Mancio». E chi
compresi, mancherebbe inve- sabato in quattro finestre MassimoFerrero Spagna, Portogallo e lo raffigura come un
ce l’intesa sullo staff e lo diverse (14.30, 16.30, 18.30 e Inghilterra. Eravamo buonista si sbaglia di grosso.
stand-by dipenderebbe an- 20.45) e quelle di domenica in Sala. «Se venisse confermato ventunesimi dopo il flop di Basterebbe ricordare come e
che da questo. Il presidente cinque (12.30, 14.30, 16.30, dalla Lega lo spezzatino delle Ventura. Non è casuale il quanto abbia strigliato le
biancoceleste è disposto ad 18.30 e 20.45), oltre al partite senza prevedere rispetto con cui i tecnici riserve che, il giorno dopo la
aspettare fino a martedì per monday night delle 20.45. nessuna contemporaneità, stranieri parlano della goleada ai cechi, hanno
il sì di Sarri anche perchè le Un’idea contro cui si è una trasmissione storica di nostra nazionale, del suo perso una partitella di
alternative (Iachini e Vitor espresso il presidente della Rai Radio1 come “Tutto il modo di stare in campo e di allenamento con l’Under 20.
Pereira) farebbero storcere il Sampdoria, Massimo Ferrero. calcio minuto per minuto” imporre una precisa Nella tagliola sono finiti, fra
naso alla piazza e non convin- «Lo spezzatino? Non siamo sarebbe la prima vittima». filosofia. L’Italia non è gli altri, Chiesa e Belotti,
cono a pieno la proprietà. un discount... Faccio un E una voce storica del giovane ma è forte e bella, molli e inconcludenti,
L’allenatore toscano chiede appello a tutti i presidenti di programma come Bruno perfino innovativa. proprio loro che avrebbero
comunque tutte le garanzie Serie A, questa cosa è Gentili sottolinea: «Senza Il contropiede non dovuto dare l’anima per
del caso, comprese quelle tec- inaccettabile», ha detto. contemporaneità si rischia di rappresenta più l’unico insidiare Berardi e
niche, ma vorrebbe evitare «Vogliono uccidere il calcio? acuire la disaffezione dei tifosi mezzo per cercare il gol. Immobile. La cacciata di
un altro anno senza panchi- La realtà è che cercano di fare e di condizionare la Serie A. C’è il gioco di un gruppo che Kean non è servita. I titolari
na. Qualche rumors inglese le partite singole perché Dazn Non sarà calcio spezzatino, coniuga pragmatismo ed sono quelli visti nell’ultimo
lo ha accostato anche al Tot- non ce la fa a trasmetterne tre ma un vero stracotto...». estetica, autostima ed test. Ma il torneo è lungo. E
tenham, che non ha trovato PortiereoffresiJuveeParis Saint Germaininteressate aDonnarumma alla volta, vogliono dare Non ci saranno solo gli orari esperienza. Di Mancini le alternative appaiono
l’accordo con Conte, ma che un’altra mano all’emittente ott: del prossimo campionato abbiamo tessuto più volte le indispensabili per far strada:
potrebbe accelerare per Ten già ad aprile. Un passaggio A Parigi, oltre all’esterno, si sette slot è il format con cui però tra i temi caldi sul tavolo lodi per aver intravvisto le si può essere utili alla causa
Hag in vista della prossima che non preclude comunque concentrano sul possibile af- abbiamo venduto i diritti. Ora dell’assemblea. I club, che per potenzialità di giovani che giocando anche soltanto una
stagione. l’arrivo in rossonero. fondo per Donnarumma, fa- se ne fai dieci il pacchetto vale l’occasione saranno 19 visto ancora non avevano manciata di minuti.
Il valzer delle panchine è co- Dall’altra parte dei Navigli, cendo concorrenza alla Juve, di più ovviamente, perché hai che la Salernitana di Claudio neppure esordito in prima Attenzione però alle facili
munque destinato a chiuder- invece, Zhang rende note le che prima deverisolvere la si- tutte partite separate. Perchè Lotito non ci sarà (il patron squadra e aver percorso una illusioni. Al pari degli
si la prossima settimana, motivazioni della separazio- tuazione Szczesny. lo dobbiamo fare gratis? della Lazio ha fino al 25 via originale, quasi in azzurri ci sono altre
quando poi si accenderà il ne con Antonio Conte. La Sul polacco le soluzioni pos- L’offerta di Dazn è 19,99 euro giugno per cedere la società controtendenza rispetto alle formidabili nazionali che
mercato relativo ai giocatori. priorità andrà al bilancio e sono essere in Premier (Arse- al mese, siamo arrivati a campana), saranno chiamati a mode d’una Serie A puntano al titolo: innanzi
Il club più attivo è il Milan per questo saranno necessa- nal e Tottenham alla fine- offrire all’appassionato le discutere anche dei diritti tv appassita. Ma c’è dell’altro. tutto Francia, Inghilterra e
che, dopo aver chiuso per rie almeno un paio di plusva- stra) o in Italia con un ipoteti- partite a un costo medio di 24 della Coppa Italia e della Il ricorso a un playmaker Belgio. Poi Germania,
Maignan, è pronto a forma- lenze. Il primo a rischiare è co scambio con la Roma inse- centesimi di euro l’una, con Supercoppa per il prossimo (quel Jorginho male Spagna e Portogallo. Ci sarà
lizzare il riscatto di Tomori e Lautaro Martinez. L’argenti- rendo Florenzi. Davanti Alle- Sky il costo medio era di un triennio (interessati Rai e utilizzato se non ripudiato poi da capire se l’Italia non
di Tonali. Per l’attacco resta no piace all’Atletico Madrid gri dovrà aspettare. euro e già era basso. È una Mediaset), del paracadute da Ventura) e a giocatori in sia entrata in forma troppo
viva la pista Giroud. «Il Mi- con Simeone, prossimo a rin- Tutto dipende da CR7: do- proposta che in assemblea retrocessione e della possibile età avanzata, come Florenzi presto. Ma anche quella di
lan è un grande club» ha det- novare fino al 2024 con i Col- vesse lasciare Torino parti- non deve passare. È elezione del consigliere (30 anni), Bonucci (34), Lippi disputò strepitose
to il centravanti dal ritiro del- choneros, che lo avrebbe rebbe la caccia alla punta: inaccettabile». E conto la indipendente, ruolo per cui è Chiellini (36), Jorginho amichevoli contro Olanda e
la Francia spiegando anche chiesto come regalo scudet- Vlahovic, Milik, Zapata e proposta si è schierata anche spuntato il nome di Gianni De (29), Immobile (31) senza Germania prima di griffare
come il rinnovo di un anno to. Poi potrebbe lasciare Ap- Icardi sono tutti quanti sul la direttrice di Radio1 Simona Gennaro, ex capo della Polizia. dimenticare i ventisettenni il Mondiale del 2006 in
con il Chelsea fosse scattato piano anche Hakimi. taccuino di Cherubini. • . Palmieri e Belotti. Ne Germania.

ASSOCIAZIONE MAIA

MANUTENTORI ASSEMBLATORI
INSTALLATORI
ASSOCIATI PER LA SICUREZZA

Rovato (BS) - Via Sebino 2/a (zona stazione) - Tel. / Fax 030.6546214 - www.fnaantincendio.it
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 SPORT 21
GLI EVENTI DEL WEEKEND NAZIONALE Sensi ancora in sospeso. Una mini-vacanza di circa Rimane sospesa la situazione di Stefano Sensi

Non solo motori


36 ore poi, da ieri, gli azzurri saranno di nuovo a che giovedì ha accusato il riacutizzarsi di un
Vacanza finita: Coverciano per preparare l’atteso esordio nella gara infortunio agli adduttori: al suo posto è pronto
si ricomincia inaugurale degli Europei, l’11 giugno con la Turchia. l’atalantino Pessina aggregato come riserva.

FORMULA UNO Brividi concentrati in avvio e nel finale. L’altro ferrarista Sainz conclude con l’ottava posizione MOTOGP Exploit a sorpresa, festa in casa Ktm

A Baku è una corsa folle La Catalogna


è il regno di Oliveira
E nel caos la spunta Perez poi Zarco e Miller
Una gomma tradisce Verstappen ormai lanciato verso il successo ••
Le classifiche
Hamilton fuori, sul podio finiscono Vettel e Gasly con Leclerc quarto
1) Sergio Perez
(Mes/Red Bull)
Baku 2) Sebastian Vettel
AZERBAIGIAN (Ger/Aston Martin) a 1.385
3) Pierre Gasly

•• Nel caos di Baku, alla fi-


ne l’ha spuntata Sergio Pe-
(Fra/AlphaTauri) 2.762
4) Charles Leclerc
rez. La sua seconda vittoria (Mon/Ferrari) 3.828
in carriera è l’epilogo inatte- 5) Lando Norris
so di una corsa che ha con- (Gb/McLaren) 4.754 SpettacoloaMontmelò MiguelOliveirapadronein Catalogna
centrato le emozioni nella
6) Fernando Alonso
partenza e negli ultimi giri,
con Max Verstappen che pre- (Spa/Alpine) 6.382 Quartararo a petto nudo: è sesto
gustava il successo e la dop- 7) Yuki Tsunoda
pietta Red Bull prima di fini- (Gia/AlphaTauri) 6.624 Cadute per Rossi e Marquez
re contro il muro per l’esplo- 8) Carlos Sainz
sione di una gomma posterio- (Spa/Ferrari) 7.709
re. La frustrazione dell’olan-
dese è stata mitigata dall’er-
9) Daniel Ricciardo
(Aus/McLaren) 8.874
Barcellona
SPAGNA ••
rore di Lewis Hamilton che,
10) Kimi Raikkonen
Le classifiche
alla ripartenza dopo mezz’o-
ra di sospensione, ha gettato
il secondo posto andando
(Fin/Alfa Romeo) 9.576
MONDIALE PILOTI
•• Un motociclista in gara a
petto nudo a 250 chilometri 1. Miguel Oliveira
dritto alla prima curva. 1. Max Verstappen (Ola)105 orari. È l’immagine emblema- (Por/KTM) in 40’21.749
Gli è subentrato un sorpren- 2. Lewis Hamilton (Gb) 101
tica del Gp della Catalogna, 2. Johann Zarco
dente Sebastian Vettel, che concentrato di spettacolo e (Fra/Ducati-Pramac) + 0.175
regala il primo podio alla 3. Sergio Perez (Mes) 69 pericolo, vinto a sorpresa dal
Aston Martin precedendo portoghese della Ktm Mi- 3. Jack Miller
4. Lando Norris (Gb) 66
Pierre Gasly. guel Oliveira, seguito dalle (Aus/Ducati) + 1.990
5. Charles Leclerc (Mon) 52
L’epilogo rocambolesco evi- Ducati di Johan Zarco e Jack 4. Joan Mir
ta un risultato più deludente SorpresaaBaku SergioPerez festeggiail successo nelGp dell’Azerbaigian 6. Valtteri Bottas (Fin) 47 Miller. Ed è anche l’immagi- (Spa/Suzuki) + 5.325
alla Ferrari, quarta con Char- 7. Carlos Sainz Jr (Spa) 42 ne che ha condannato il favo- 5. Maverick Vinales
les Leclerc, che non ha sfrut- lo», ha detto il tedesco, al po- dai box a una sorta di gara Così Verstappen può festeg- 8. Pierre Gasly (Fra) 31 rito Fabio Quartararo a scivo- (Spa/Yamaha) + 6.281
tato la pole position, e ottava dio numero 122 in carriera). sprint di due giri, resta però giare Perez, arrivato primo lare al sesto posto, perché cor-
9. Sebastian Vettel (Ger) 28 6. Fabio Quartararo
con Carlos Sainz. Proprio i pneumatici sono in testa alla classifica del al traguardo nonostante un rere con la tuta aperta e sen-
(Fra/Yamaha) + 7.815
«Mi piace guardare il qua- la variabile fa impazzire il Gp Mondiale, con quattro punti problema idraulico. «Sono 10. Daniel Ricciardo (Au) 26 za la protezione copricostato
dro globale, stiamo facendo dopo trena giri senza emozio- di vantaggio su Hamilton, molto felice», ha sorriso il MONDIALE COSTRUTTORI gli è costato una penalità di 7. Francesco Bagnaia
passi avanti», dice alla fine ni. Lance Stroll, partito pe- quindicesimo (l’altro pilota messicano della Red Bull, al- 1. Red Bull 174 tre secondi, da sommare a (Ducati) + 8.175
Leclerc, superato nei primi nultimo ma con il podio nel Mercedes, Valtteri Bottas, è la seconda vittoria in carrie- un’altra uguale subita per 8. Brad Binder
2. Mercedes 148
giri da Hamilton e Verstap- mirino, perde il controllo in dodicesimo), e per la prima ra dopo il gran premio di Sa- aver saltato una curva. (Rsa/KTM) + 8.378
pen, e costretto a una corsa rettilineo, uscendo indenne volta dal 2018 fuori dalla zo- khir dello scorso anno. «Co- 3. Ferrari 94 Così è finito male un week 9. Franco Morbidelli
di inseguimento, così come da un incidente che porta in na punti, colpevole di aver me di norma Baku è una cor- 4. McLaren 92 end che prometteva ben altro (Yamaha-SRT) + 15.652
Sainz, in ritardo anche per pista la safety car. schiacciato un pulsante che sa abbastanza pazza e mi di- 5. AlphaTauri 39
per il francese, alla quinta po-
un dritto in curva. Mai fra i primi tre in Azer- ha disattivato i freni: «È un’e- spiace per Max. Meritava di le position di fila. A tre giri 10. Enea Bastianini
Le Red Bull hanno un pas- baigian in passato, Verstap- sperienza che rende umili», vincere e sarebbe stato bello 6. Aston Martin 37 dalla fine stava per coronare (Ducati-Avintia) + 19.297
so nettamente superiore, Pe- pen non ci entra neanche ha constatato il sette campio- per la squadra fare una dop- 7. Alpine-Renault 25 il lungo inseguimento di Oli- CLASSIFICA MONDIALE
rez ingaggia un lungo duello questa volta, e scarica la rab- ne del mondo. «Mi spiace na- pietta». 8. Alfa Romeo 2 veira e prendersi la prima po- 1. Fabio Quartararo
con Hamilton e fra i primi si bia in un calcio sferrato alla turalmente per la squadra, In compenso, per la prima sizione quando la tuta si è (Fra/Yamaha) 115
insinua Vettel, bravo a gesti- ruota della sua Red Bull non avevo nemmeno idea di volta dal 2010, la Red Bull ha 9. Haas Ferrari 0 aperta, per un inconveniente 2. Johann Zarco
re le gomme ritardando il pit schiantata contro il muro. Al- aver toccato il... magico inter- vinto il secondo Gp di fila 10. Williams Mercedes 0 o per mano del pilota.

(Fra/Ducati-Pramac) 101
stop («sono al settimo cie- la fine, dopo aver assistito ruttore». con due piloti diversi. Sorridono invece le Ducati,
3. Jack Miller (Aus/Duc.) 90
.

due moto sul podio, mentre è


andata male a Marc Mar- 4. Francesco Bagnaia (D.)88
quez, arrabbiatissimo dopo 5. Joan Mir (Spa/Suzuki) 76
TENNIS Il ginocchio preoccupa lo svizzero, che pensa soprattutto a Wimbledon e ai Giochi esser finito sulla sabbia all’ot-

Parigi, il lunedì ha tinte azzurre


no nel circuito tanti giocatori tavo giro. Gara da dimentica-
con la creatività del teenager re anche per Valentino Rossi,
di Carrara che, ovviamente,
a 19 anni, non ha niente da
finito sulla ghiaia. • .

Musetti e Sinner contro i big


perdere. Di altissimo spesso-
re anche la sfida tra Nadal e
Sinner. I due si sono affronta-
ti già due volte: ai quarti di
finale del Roland Garros BREVI
2020 quando Sinner era all’e-
Djokovic e Nadal i rivali ha deciso di dare forfait e... sordio a quel livello (come
ascoltare il proprio corpo. Musetti quest’anno) e, pur ATLETICA CALCIO
sulla strada dei quarti Il romano accede così diret- battuto, giocò alla pari alme- L’olandese Sifan Hassan Europei: c’è la Crimea
Berrettini già qualificato tamente ai quarti. no per i primi due set, come centra il record del mondo sulla maglia dell’Ucraina
dopo il ritiro di Federer Se Djokovic è da 323 setti- nessun altro durante il tor- nei 10mila donne E Mosca alza la voce
mane in testa alla classifica, neo. Allenatosi con lo spa- Clamorosa prestazione di Sifan La maglietta della nazionale di
•• Comunque andrà sarà
stato un successo per il ten-
Federer e Nadal vantano il re-
cord di venti major conqui-
gnolo durante la quarantena
australiana all’inizio di que-
Hassan a Hengelo: l’olandese
firma il record del mondo nei
calcio dell’Ucraina all’Europeo
diventa causa di uno scontro
nis italiano: il programma stati in singolare. Lo spagno- st’anno, l’altoatesino lo ha 10.000 metri con il tempo di diplomatico con la Russia: il
degli ottavi di finale del Ro- lo non ha rivali sul rosso, con poi affrontato agli Interna- 29’06”82, battendo di oltre dieci presidente della federcalcio
land Garros presenta due sfi- i suoi 13 successi a Parigi. Lo zionali d’Italia, al secondo secondi, dopo quasi cinque Andriy Pavelko ha annunciato
de di quelle da segnare sul ca- svizzero regna sull’erba con turno, giocando, ancora una anni, il 29’17”45 dell’etiope che i calciatori indosseranno
lendario. Gli italiani emer- le 8 vittorie a Wimbledon. volta alla pari. Almaz Ayana realizzato nella «divise speciali» pubblicando
genti contro i primi del mon- Non sarà facile per Musetti Quanto a Federer - 40 anni finale olimpica di Rio de Janeiro foto delle maglie su cui, oltre
do: Novak Djokovic contro trovare subito la chiave per ad agosto - con appena cin- nel 2016. La mezzofondista, 28 alla sagoma dell’Ucraina, è
Lorenzo Musetti, Jannik Sin- fronteggiare uno come Djo- que partite nelle gambe, ha anni, toglie praticamente trenta inclusa la Crimea, la penisola
ner faccia a faccia con Rafael kovic. L’altro ieri ha giocato deciso di dare forfait dopo la secondi al suo miglior tempo annessa dalla Russia, e le
Nadal. Va direttamente ai la sua prima partita di cin- maratona contro Koepfer. sulla distanza e giovedì sarà di regioni di Donetsk e Lugansk,
quarti Matteo Berrettini che que set per superare Marco Lo preoccupa il ginocchio, nuovo in pista per proseguire lo in mano a separatisti. Una
avrebbe dovuto affrontare Cecchinato. Il confronto con operato due volte nel 2020. I show, al Golden Gala Pietro portavoce russa, Maria
Roger Federer ma lo svizze- Djokovic è per lui il primo suoi obiettivi sono Wimble- Mennea di Firenze, sui 1500. Zakharova, ha deriso le divise.
ro, dopo i dubbi della notte, con uno dei grandi. Non ci so- Sfidaal mostrosacroJannik Sinnerincampo con Nadal don e i Giochi di Tokyo. •
.
22 SPORT Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

70 86
CALCIO I gol realizzati nelle competizioni I punti ottenuti con il Benevento

Serie B
Uefa da Filippo Inzaghi. Meglio nella sua ultima avventura in B. Un
hanno fatto Cristiano Ronaldo, campionato stravinto, con il
Messi, Lewandowski e Raùl Crotone secondo a 18 lunghezze

INTERVISTA IL FOCUS

Gigi Cagni Baggio, gli eroi


del ’79-80:
«Inzaghi sa come si vince una storia che
merita rispetto

Cellino lo faccia lavorare» I


n questo periodo è
quasi impossibile
essere innamorati
persi del Brescia
senza lasciarsi
vincere dalla nostalgia, mai
come in questo caso così
Vincenzo Corbetta canaglia. Tra il film su
vincenzo.corbetta@bresciaoggi.it
Roberto Baggio e l’incontro
degli eroi della promozione
•• Dal suo buen retiro in Li-
guria, Gigi Cagni benedice
in A del ’79-80, promosso
dal tifoso Paolo Parizzi
l’imminente matrimonio fra giovedì a Buffalora, il
Pippo Inzaghi e il Brescia. ricordo dei tempi andati
diventa ancor più struggente
Cagni, funzionerà? Inzaghi sa pensando al presente.
cosa lo aspetta? Certo, il nome di Pippo
Pippo è abituato ad andare Inzaghi intriga. Si parla di
in ambienti che sono in fibril- un centravanti di
lazione. Lui accetta le tensio- inestimabile bravura e di un
ni, è uno che le vive, ama la campione del mondo,
sfide. Però, mi sorprende che soprattutto di uno che ha
abbia detto sì al Brescia. vinto 2 degli ultimi 4
campionati da allenatore, di
Il motivo? una persona di spessore. Ma
L’ho sentito di recente e mi avrà la possibilità di lavorare
aveva detto che gli ultimi an- senza interferenze?
ni sono stati stressanti e che Durissima non
mentalmente era pronto all’i- abbandonarsi al passato per
dea di non iniziare la stagio- dimenticare l’incertezza del
ne. Se ha accettato Brescia, si- presente, con una società
gnifica che lo intriga. lontanissima dal sentire
della città e che nemmeno si
L’importante è che abbia il tem- è sentita in dovere di
po di lavorare. onorare con la presenza di
Lo sappiamo tutti chi è Celli- un suo esponente chi ha
no, ma Inzaghi è uno che nel- scritto una delle pagine più
la vita ha vinto. E mica in tem- gloriose dei suoi quasi 110
pi troppo lontani: 2 promo- anni di storia. Vedere
zioni negli ultimi 4 anni. insieme
Malgioglio-Podavini-Galpa-
Ma a Benevento è retrocesso in roli, i primi 3 nomi di quella
modo incredibile: 22 punti all’an- formazione che riportò il
data, solo 11 nel ritorno. Brescia in A dopo gli anni
L’ha presa come deve fare un ’70 tra i cadetti; e ancora
vero uomo di calcio: nella vi- Biagini, Iachini, Salvioni,
ta si devono accettare anche Bonometti, Maselli, Mutti,
le sconfitte. GigiCagni: quattro annifasubentrando hasalvato ilBrescia dallaretrocessionein Call’ultimagiornata FOTOLIVE Leali è stata un’emozione


profonda per chi vive e
Inzaghi arriva in un posto ambi- va arrivare a tutti i costi. Tec- lenatore bresciano e anche il respira biancazzurro.
L’INIZIATIVA
zioso: il Brescia in B non parte Se ha nicamente era meno dotato suo procuratore lo è.
come comprimario. del fratello Simone, però nei Nei primi anni ’90 la figura E l’orgoglio sale con il film
accettato
Se ha accettato questa avven-
tura, è perché Cellino gli avrà la proposta
16 metri era micidiale. Io gli
avevo cucito addosso un gio-
del procuratore iniziava ad af-
facciarsi nel mondo del cal-
di Netflix su Roberto Baggio.
A parte la straordinaria Una serata da ricordare
dato garanzie. E poi Inzaghi
sa come si vince: se ha accet- del Brescia,
co che ne esaltasse le qualità
di bomber. Volevo tanti cross
cio. Tullio Tinti l’avevo trova-
to da avversario quando gio-
somiglianza dell’attore che
lo interpreta, Andrea per le Rondinelle Rotanti
tato la proposta del presiden-
te, è perché vede questa possi-
é perché ha visto sul primo palo e Pippo era in-
credibile nell’anticipare il di-
cavo ed era di Brescia. Si inte-
ressò ai fratelli Inzaghi quan-
Arcangeli, Brescia ha una
parte non indifferente al
bilità. delle potenzialità fensore. do entrambi erano ancora contrario di Juventus, Milan


nelle giovanili. Venne a Pia- e Inter, le squadre più
Si può dire che Cagni è l’allenato- I superficiali dicono che Inzaghi cenza e chiese a Marchetti, il titolate del Codino. L’unico
re che ha lanciato Inzaghi? A Piacenza facesse solo gol facili. direttore sportivo, se poteva presidente citato in tutto il
Quando sono arrivato a Pia- Macché! Lui ha fatto gol me- prenderli in procura. film è Gino Corioni: non
cenza, i fratelli Inzaghi erano cambiai no belli, belli ma anche bellis- Agnelli, non Boniperti,
nelle giovanili: Filippo nella
Primavera, Simone negli Al-
ruolo a Turrini simi: in rovesciata, al volo.
Ma la sua forza era l’anticipo
Marchetti è un altro bresciano,
di Rudiano.
nemmeno Berlusconi e
Galliani, la famiglia Pontello
lievi. Avevo subito visto le ca- per farlo giocare: del difensore. Andava sem- Gli abbiamo detto di sì per- o Moratti. Solo il numero
ratteristiche di Pippo, ma ho
vinto il campionato di C e lui
Pippo segnava pre verso il pallone. ché sapevamo chi era Tinti.
Conoscevamo la persona. Pia-
uno del Brescia e sua moglie
Anna, che mai lo ha
non era ancora pronto. Lo ab- a ogni partita Il rapporto tra di voi è continuato cenza era una famiglia, era chiamato Ginetto nella vita
biamo mandato al Leffe, per- anche dopo il suo addio al Pia- quel tipo di calcio, ci teneva- come accade nel film ma
ché una volta le società come E cosa successe? cenza? mo ai giovani. non importa. Ma il resto è
il Piacenza facevano così: lan- Dopo 5-6 partite ho dovuto Eccome! Ricordo, che al pri- una botta di autostima per
ciavano i giovani e, per farli cambiare modulo. Faceva mo anno di Milan, mi telefo- Tornando agli Inzaghi, le parti si un bresciano: il vecchio Ancheil Brescia Femminile tifaperleRondinelle Rotanti
crescere, li mandavano a far- gol e io lo lasciavo fuori. Inza- nava per lamentarsi: mister, sono invertite da allenatore: il simbolo della società negli
si le ossa altrove. Poi siamo ghi veniva il martedì e non si non mi mettono mai un cross top è Simone. spogliatoi, con la V ben Una grande serata per il presidente del Brescia
andati in A e lui è andato a lamentava mai. Parlava poco sul primo palo. Continuo a Che ha avuto la fortuna e la visibile e la Leonessa Brescia club Rondinelle Femminile. All’inizio della
Verona, dove ha segnato 13 e dimostrava sul campo, ha dirlo ai terzini, ma non mi bravura di trovare la Lazio al rampante; Rotanti. Grazie alla riapertura serata è passato il difensore
gol. Noi siamo retrocessi e sempre avuto questa mentali- ascoltano. momento giusto. Pippo, inve- Mazzone-Martufello; dei locali, il club nato nel 2019 biancazzurro Andrea Cistana
Pippo è tornato. Con i suoi tà. E in allenamento mi met- ce, ha preso il Milan nel mo- Guardiola che cede a Baggio da un’idea di Carlo Fiori e mentre Evaristo Beccalossi,
gol, 15, abbiamo vinto di nuo- teva in difficoltà lavorando Su Inzaghi circolano alcune leg- mento sbagliato. Ma ha avu- la fascia di capitano al Alberto Bergomi ha potuto impegnato come capo
vo la B: a 5 partite dalla fine come una bestia. gende. Una riguarda la sua cono- to il merito di ripartire prima braccio nella partita contro rinverdire l’argomento che gli delegazione dell’Italia under
eravamo già irraggiungibili. scenza enciclopedica di tutto lo dalla Serie C con il Venezia e, la Fiorentina, quando il sta più a cuore: l’accesso e la 20, ha mandato un video
Un anno strepitoso: da lì In- Cosa decise di fare per non la- scibile calcistico e l’altro la cura dopo l’esonero di Bologna, di numero 10 rientrò a tempo creazione di un’area riservata messaggio. Nel corso della
zaghi è andato a Parma. sciarlo più in panchina? maniacale dell’alimentazione. scendere in Serie B con il Be- di record dall’ultimo grave a disabili in carrozzina allo serata gli uomini delle
Ho trasformato Turrini in Non sono leggende. Se parla- nevento rivincendo. Questo è infortunio per strappare una stadio Rigamonti. istituzioni bresciane hanno
Era pronto. centrocampista, che poi è sta- vi di pallone con Filippo e Si- il segnale di uno che ha davve- chiamata per il Mondiale del assicurato l’interesse per la
In verità all’inizio non trova- ta la sua fortuna. E da quel mone il lunedì, sapevano a ro voglia di allenare e non 2002, negato poi dal Trap. Sabato sera, al Sorrentino, soluzione del problema al
va spazio: giocavo con 3 pun- momento il Piacenza ha ini- memoria le formazioni di tut- guarda le categorie. E state La storia del Brescia merita c’erano numerosi ex giocatori Rigamonti. E sono stati
te e le 3 punte erano Turrini, ziato una cavalcata incredibi- ti i dilettanti di Piacenza. Il tranquilli: dategli ancora rispetto. Ingaggiare Inzaghi del Brescia campioni di premiati i vincitori del gioco
De Vitis e Piovani. Le cono- le: Pippo fece 15 gol, fu ma- suo menù? Riso in bianco, qualche anno e Pippo arrive- è un bel segnale, basta generosità: Stefano pronostici su Facebook, che
scevo benissimo, erano con gnifico. bresaola con rucola, frutta e rà stabilmente in una grande lasciarlo lavorare. Altrimenti Bonometti, Dario Bonetti, sarà finanziato con la lotteria
me da 3 anni. Ma ogni volta acqua. squadra non perché è Inza- chi si salva più dalla Walter Frisoni, Marco Zambelli delle maglie di giocatori e
che lo mettevo dentro, Pippo
faceva gol.
Che professionista era?
Viveva di calcio e basta. Vole- Inzaghi è stato lanciato da un al-
ghi, ma perché lo merita. • .

© RIPRODUZIONERISERVATA
nostalgia canaglia? V.C • .

© RIPRODUZIONERISERVATA
con la moglie Clara Gorno, giocatrici del Brescia.
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 SPORT 23

L’EX DIRIGENTE In carriera ha lavorato con Roma, Napoli, Palermo, Bari, Como, Siena, Massimo Cellino, Maurizio Zamparini ed Enrico Preziosi. In tutto questo scorso, sembrava vicino al ritorno a Bari, in casa De Laurentiis. Invece
Venezia (con Filippo Inzaghi) e Genoa. Tappe di una lunga carriera in cui tempo Giorgio Perinetti ha saputo farsi apprezzare in piazze che a adesso può ripartire dal Siena: una società di Serie D desiderosa di
Perinetti verso ha saputo vincere tanto (fra le gioie collezionate, le promozioni con distanza di tempo lo rivorrebbero volentieri. Il decano dei direttori sportivi risalire in fretta ai piani alti del calcio. Un progetto ambizioso per un
il ritorno a Siena Siena, Bari e Palermo) resistendo ai presidenti più vulcanici: prima di italiani, romano di origini bresciane, settant’anni compiuti il 17 gennaio dirigente che ha dimostrato di amare le sfide impegnative.

•• L’ALLENATORE Già vincente con Venezia (Serie B) e Benevento (A)


La galleria

ISTANTANEE

Prima di sedersi in panchina


ha fatto gol sul tetto del mondo
La gavetta a suon di campionati vinti: nella foto qui accanto,
insieme all’ex Brescia Maurizio Domizzi, usciva dal campo allo
stadio Turina dopo un match alla guida del Venezia contro la
Feralpisalò. Allenatore promosso con i veneti e poi con il
Benevento, Filippo Inzaghi è pronto a ripartire dal Brescia anche
per smaltire la retrocessione con i campani. Da tecnico cerca di
rinverdire i fasti da calciatore: fra Serie A, Champions League e
Nazionale è stato fra i più efficaci bomber di tutti i tempi.

FilippoInzaghi ènatoa Piacenzail 9agosto 1973.È5° nellaclassifica all-timedeigol nellecompetizioni Uefa

Promosso due volte


Ha fatto centro ovunque, Filippo Inzaghi. Dopo Leffe, Verona,
Piacenza, Parma e Atalanta, la Juve: 120 partite e 57 gol
ha uno staff di fiducia
Martello negli allenamenti, attento all’alimentazione

Fabio Pettenò
sport@bresciaoggi.it

•• Filippo Inzaghi è pronto


a legarsi al Brescia. Il quaran-
tasettenne allenatore di Pia-
cenza ha sciolto le riserve ed
è pronto a diventare biancaz-
zurro: la trattativa con il pre-
sidente Massimo Cellino è vi-
cina alla conclusione, la pan-
china lasciata vacante da Pep
Clotet sta per trovare un nuo-
vo padrone.
Passato dal bianconero al rossonero, col Milan SuperPippo ha SuperPippo è stato uno de-
IL MERCATO vinto tutto. In particolare, 2 Champions: una contro la Juventus gli attaccanti italiani più forti
di sempre. Metodico e profes-
sionale, dopo aver appeso le
Tonali, si tratta col Milan scarpette al chiodo ha intra-
preso la carriera di allenato-

Sullo sfondo c’è la Roma re. Prima nelle giovanili del


Milan, quindi nel professioni-
smo proprio con i rossoneri;
Gliinizi da allenatoresonostati nel settoregiovaniledel Milan

197 le panchine in carriera ha dimostrato di utilizzare al


tra Milan e poi Venezia, Bolo- Pronti a seguirlo massimo la rosa a disposizio-
gna e Benevento, di cui 80 in ne conoscendo a memoria le
Serie B (43 vittorie, 24 pareg- il vice D’Angelo, caratteristiche di ogni suo
gi e 13 sconfitte per una me-
dia punti di 1,91 a gara). Nel
i preparatori giocatore così come quelle de-
gli avversari. Durante gli alle-
suo curriculum vanta due Alimonta e Petrelli namenti è un martello, i cal-
promozioni ed una coppa Ita-
lia di Serie C.
col match analyst ciatori vengono guidati an-
che fuori dal campo special-
Simone Baggio mente per quanto riguarda
A Brescia Inzaghi dovrebbe la buona alimentazione. Nel-
portare con sé l'intero staff compagnia il match analyst le sue squadre ha sempre vo-
tecnico. L'allenatore piacenti- Komatsuzaki Hiroshi. Gros- luto una o due alternative per
Nell’Italia i fratelli Filippo e Simone sono stati riuniti nel 2000 dal no è molto legato ai suoi colla- so punto di domanda sul futu- ruolo. L’undici di partenza è
ct Dino Zoff. Nel 2006 Pippo è diventato campione del mondo boratori. Con lui sono in arri- ro di Daniele Gastaldello. spesso variato, specialmente
vo il vice Maurizio D'Angelo L'ex capitano rischia il taglio. nel reparto avanzato dove il
SandroTonali inmaglia rossoneracontro il Brescial’estatescorsa (ex centrale del Chievo Vero- tecnico predilige un tridente
na, allenatore della fase difen- Ma come giocherà il Brescia frizzante con un finalizzatore
Sandro Tonali resterà con l’anno scorso poteva siva), il preparatore atletico di Inzaghi? Nelle due stagio- e due fantasisti.
ogni probabilità al Milan. Mai guadagnare decisamente di Luca Alimonta (con Inzaghi ni a Benevento Pippo ha uti-
dire mai però, anche perché più, ma concluse con il Milan dal Venezia), il match analy- lizzato più moduli. Nella ca- Amante della costruzione
l’affare per il Brescia non è anche per accontentare il st Simone Baggio (più di 100 valcata da record in Serie B dal basso, filosofia coltivata
ancora concluso. giocatore, milanista da gare con Inzaghi) e il prepara- (86 punti, eguagliato il Paler- sin dai suoi esordi nelle giova-
Dopo la prima annata in sempre. tore dei portieri Gaetano Pe- mo 2013/14) ha utilizzato nili del Milan, Inzaghi svilup-
rossonero del centrocampista trelli (78 partite con la gestio- maggiormente il 4-4-2, tra- pa il gioco prevalentemente
nazionale Under 21 (più Sullo sfondo si staglia la ne Inzaghi). Da capire se ci sformandolo all'occorrenza in due modi: lo smarcamen-
ombre che luci) il club sagoma della Roma di José sarà posto anche per il colla- in un 4-3-3; i 2 attaccanti to per il cross dalle fasce o la
rossonero punta ad uno Mourinho. I giallorossi sono boratore tecnico Simone Bo- esterni, a seconda delle circo- verticalizzazione sulle punte.
sconto per definire il riscatto pronti a fiondarsi su Tonali, nomi (ex giocatore, dal 2019 stanze, si posizionavano più Il gioco predispone i giocato-
con la società biancazzurra. nella certezza di poter al Benevento), il secondo pre- larghi oppure più stretti, di- ri ad un sacrificio in fase di
L’accordo stabilito l’anno rilanciare ad alto livello un paratore atletico Daniele ventando trequartisti. Nell'ul- non possesso per recuperare
scorso prevedeva un 10 + 15, playmaker che ha disputato Cenci (insieme da Bologna) e tima parte di stagione in Se- quanto prima palla. Parola
bonus esclusi. Invece adesso una stagione deludente, ma il tecnico di ripresa France- rie A Inzaghi si è affidato ad d’ordine, smarcamento. Ne-
il Milan non vorrebbe andare proprio adesso è un ottimo sco Varrella. Il loro arrivo do- un più coperto 3-5-2, ma dif- gli spazi lasciati liberi dagli at-
oltre i 20 milioni complessivi. investimento: rimane tuttora vrebbe portare all'addio dei ficilmente alla corte di Celli- taccanti devono inserirsi ter-
Prospettiva che non alletta il uno dei migliori prospetti del Fra i compagni di sfide e successi nel club e in Nazionale, Pippo preparatori Paolo Artico, no questo modulo verrà ripro- zini e centrocampisti per
Brescia: Massimo Cellino calcio italiano. Inzaghi ha potuto contare sul genio bresciano Andrea Pirlo Marco Barbieri e Alessandro
Vitrani. Ha già salutato la
posto.
Nella sua carriera Inzaghi
creare superiorità. • .

© RIPRODUZIONERISERVATA
24 SPORT Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

CALCIO SERIE C
IL PROTAGONISTA Il capitano dei gardesani fa un bilancio della stagione appena conclusa ed esprime un desiderio GIOVANILI Piegato l’Albinoleffe per 3-2

Legati alla Feralpisalò


«Mi piacerebbe restare»
«Si è creato un grande gruppo tra noi esperti e i giovani: spero che qualcuno rimanga
LaPrimavera 3della Feralpisalò habattutola capolista:èterzain classifica
Che rammarico per come è finita ad Alessandria: quel rigore poteva cambiare tutto»

«Abbiamo provato un gran- ria. Calcia in modo diverso


La Primavera 3 mette
in scacco la regina
Sergio Zanca de rammarico per la conclu- dagli altri, e deve solo miglio-
sport@bresciaoggi.it
sione di Alessandria - affer- rare nella capacità di essere
ma Legati -. Credevamo nel- presente durante i 90 minu-
•• «Sono orgoglioso del per-
corso compiuto, e di essere
stato il vostro capitano». Elia
la possibilità di andare avan-
ti, sono convinto che avrem-
mo meritato di più. Purtrop-
ti. Bravi, i giovani, a inserirsi
nel gruppo, e intelligenti gli
anziani ad aiutarli nel mo-
con un tris da favola
Legati, difensore della Feral- po il mancato rigore sullo mento in cui avevano biso-
pisalò, si rivolge ai suoi com- 0-0, dopo un quarto d’ora, è gno di una mano. Spero che
pagni, in un discorsetto con costato caro. Se l’arbitro lo qualcuno di loro rimanga». Raccagni sblocca, bis di Carbone:
il cuore in mano. avesse concesso, sarebbero La Feralpisalò ha continua-
È l’ultima volta, per questa cambiate tante cose. C’erano to a progredire, sino a rag- baby verdeblù in terza posizione
stagione, che si ritrovano a i presupposti per arrivare si- giungere il top nelle ultime
pranzo insieme. Sono no in fondo. Peccato». settimane: «Col tempo ognu-
nell’Antica Cascina San Za-
go, e Carletto Bresciani, ex Legati spiega i cambiamen-
no è stato messo nella condi-
zione di rendere al meglio e
•• La baby Feralpisalò sban-
ca Bergamo, piega la resisten- Albinoleffe 2
ala sinistra del Gavardo, chef ti rispetto alle annate prece- si è trovata la quadra giusta. za della capolista e guadagna
di fama internazionale, ha denti: «La squadra è stata co- Non sembra, ma anche i vec- la terza posizione in classifi- Feralpisalò 3
appena finito di deliziarli struita con un mix di giovani chi, giocando assieme, mi- ca. Sono il gol di Raccagni e
con piatti squisiti. Nel corti- e di calciatori esperti - le sue gliorano gli automatismi e le la successiva doppietta realiz- Albinoleffe: Facchetti, Maffi, De Felice,
le, al termine, prima di andar- parole - Di solito i ragazzi loro conoscenze». zata da Carbone a permette- Cattaneo (1’ st Arsuffi), Bertocchi,
Doumbia,Longo(1’ st Muzio), Malfetta,
sene, tutti si abbracciano, si vengono considerati un riem- re ai baby verdeblù di sorride- Frattini(22’stBerardelli),Angeloni,Bag-
danno pacche sulle spalle: pitivo. Nel nostro caso no: so- Negli spareggi-promozione re nella partita più delicata. getta(1’ st Zoma).A disp.Servalli, Freri,
un quadretto affettuoso che no diventati subito dei prota- il difensore è diventato addi- La squadra guidata da Mau- Mangili, Valli, Pozzi, Mazzoleni, Delle
capita raramente di vedere. gonisti. Un miglioramento, rittura feroce: «Ho sempre ro Bertoni si prende così la ri- Donne, Regantini. All. Biava.
Qualcuno rimarrà anche nel il loro, rapido e notevole. sostenuto che i play off deter- vincita per il match preceden-
Feralpisalò: Venturelli, Verzelletti (24’
prossimo campionato, altre Hanno dimostrato di posse- minano la qualità di una sta- temente perso all’andata: il st Ferroni), Zanini (10’ st Gualandris),
se ne andranno. Ma il lega- dere qualità tecniche e mora- gione: chiudere al 5° posto, e 3-2 maturato in terra orobi- Musatti,Boschetti,Lucini(29’stInverar-
me che li ha uniti resterà per li non indifferenti». uscire subito, è diverso che ca permette ai Leoni del Gar- di),Raccagni,Cristini,Meloni(24’stBel-
sempre. Al capitano logico chiedere non andare avanti. Negli spa- da di conquistare altri tre trami), Armati, Carbone (29’ st Calien-


un giudizio su chi abbia com- reggi contro Virtus Verona, punti importanti in ottica do). A disp. Bassi, Picchi, Zanelli. All.
piuto i progressi maggiori: Bari e Alessandria la Feralpi- qualificazione. Bertoni.

I ragazzi «A 20 anni un ragazzo non salò ha dimostrato di esserci. La gara si mette in discesa Arbitro: Kilian di Como.
sempre riesce a raggiungere Purtroppo un episodio ci ha per i salodiani già nel primo
di solito lo stesso livello di maturazio- condannato». tempo, grazie all’uno-due rav-
Reti: 28’ pt Raccagni, 30’ pt e 23’st Car-
bone, 38’st Muzio, 47’st Zoma.
sono considerati ne di un altro. E poi c’è chi
magari viene penalizzato dal-
Legati critica la formula del-
la competizione («Non ha
vicinato calato dal tandem
Raccagni-Carbone. Nella ri-
un riempitivo la situazione. Prendete Ga- senso obbligare le squadre a presa è ancora Carbone a col- stina-Virtus Verona 2-0, Le-
Da noi sono stati violi ed Hergheligiu: sono do-
tati di grandi qualità, ma l’al-
battersi ogni 3 giorni per con-
cludere entro la metà di giu-
pire: 3-0. La vittoria sembra
ormai una pura e semplice
gnago Salus-Padova 2-2.

subito decisivi lenatore li ha spesso tenuti in gno, sarebbe meglio concede- formalità, invece i bergama- Classifica: Albinoleffe 30,


panchina perché avevano da- re un intervallo maggiore e fi- schi provano a rientrare in Padova 26, Feralpisalò 25,
vanti centrocampisti di note- nire qualche settimana do- partita nei minuti conclusivi. Südtirol 20, Legnago Salus
I play-off vole talento, come Carraro, po»), e guarda al futuro: «Mi Prima va a segno con Muzio, 18, Pergolettese 11, Triestina
Guidetti e Scarsella. Bergon- farebbe piacere rimanere. poi la difesa gardesana viene e Virtus Verona 7.
qualificano zi, il terzino destro, ha invece Qua mi sono affezionato a bucata anche da Zoma in pie-
una stagione: avuto più possibilità di farsi
vedere, ed è cresciuto moltis-
tutti».
Parola di capitano, che sta
no recupero. Ma è troppo tar-
di.
Prossimo turno (sabato
12/06): Feralpisalò-Legna-
abbiamo simo: non ha sbagliato una per diventare papà di Giaco- go Salus, Padova-Pergolette-
dimostrato gara. D’Orazio, l’attaccante, mino, il secondogenito, dopo Risultati 13a giornata: Albi- se, Südtirol-Triestina, Virtus

di esserci
è di livello superiore, e non
c’entra con la nostra catego-
la femmina. • .

© RIPRODUZIONERISERVATA EliaLegati, 35anni: ha appenaconclusola terzastagione allaFeralpisalò


noleffe-Feralpisalò 2-3, Per-
golettese-Südtirol 1-2, Trie-
Verona-Albinoleffe. • .

© RIPRODUZIONERISERVATA

••
Il pagellone del campionato di Sergio Zanca
IL MIGLIORE DIFENSORI 7.5 BROGNI 6 RIZZO dell’Inter, dimostra ovunque. Calcia con forza.
9 BERGONZI.
Portiere di alta affidabilità Si inserisce subito. Disinvolto in
Inizia la stagione con una certa
timidezza. Poi acquista
Fisico possente, a volte un po’
troppo irruento.
temperamento e generosità.
27 presenza, un gol.
40 presenze, 6 gol.

7.5 GUERRA
È insuperabile sui rigori fase di contenimento. Abile a
leggere lo sviluppo delle azioni,
confidenza, entrando negli
schemi, e spingendo con
20 presenze, 1 gol.
6.5 MOROSINI Ritorna a gennaio dal Vicenza.
effettua sganciamenti sulla sicurezza a sinistra. 37 presenze. CENTROCAMPISTI Rimane a lungo ai box per Si rende utile con la sua

9
destra, partecipando con 8.5 CARRARO un’infiammazione al basso velocità. 24 presenze, 7 gol.
puntualità agli scambi. Preciso 7 GIANI Il direttore d’orchestra. Con le ventre. Il suo apporto alla causa è
nei cross. A Mantova sorprende Garantisce esperienza e solidità. sue sventagliate, cambia lo limitato, e inferiore al notevole 7.5 CECCARELLI
il portiere con un lungo Dà vita ad aspri duelli con gli sviluppo della manovra, dandole talento. 24 presenze, 4 gol. Regala spunti di classe e
DE LUCIA campanile, segnando la prima attaccanti avversari. Spesso un senso nuovo, e meno genialità. 42 presenze, 7 gol.
rete tra i professionisti. inserito nel finale per dare prevedibile. 38 presenze, un gol. 6.5 PETRUCCI
Ad eccezione della gara di 41 presenze , un gol. maggiore consistenza al Ala tradizionale, corre a pieni 7 TULLI
Macerata col Matelica alla pacchetto arretrato. 8.5 SCARSELLA polmoni lungo la fascia. Fermato a lungo dagli infortuni,
seconda giornata (era ancora in 8 LEGATI 33 presenze, 2 gol. Segna a raffica. Nessuno come 26 presenze, un gol. emerge nel finale. Abbatte il
rodaggio), offre un rendimento Accusa qualche noia muscolare. lui ha la capacità di inserirsi in Bari. 25 presenze, 3 gol.
costante. A Modena e a Contribuisce a rinsaldare il 7 BACCHETTI area, e di sorprendere i difensori. 6.5 HERGHELIGIU
Mantova viene letteralmente reparto. Il suo ruolino parla di 37 reparto arretrato . Le sue Un corazziere. Fa valere la sua 39 presenze, 14 gol. Quando viene utilizzato da 6.5 MIRACOLI
bombardato, ma conserva presenze 43. prestazioni migliorano con il statura soprattutto negli stacchi Pavanel, riesce sempre a fornire Un notevole lavoro, lottando a
l’imbattibilità con una serie di Contro il Legnago allo stadio passare del tempo. A Gubbio in acrobazia. Rendimento via via 7 GUIDETTI un rendimento apprezzabile. muso duro. 39 presenze, 5 gol.
interventi spettacolari. Respinge Lino Turina è costretto a uscire segna una rete da autentico crescente. 27 presenze. Il ragioniere. Tiene unito il Decisivo a Bolzano contro il
tre rigori. Straordinarie le parate per infortunio, e a cedere i rapinatore d’area. Nei play-off reparto, disegnando trame Sudtirol. 20 presenze. GLI ALTRI
di Alessandria (addirittura da guantoni a Liverani, che gioca 7 diventa addirittura feroce, 6.5 FARABEGOLI lineari. Assicura qualità. Viene SENZA VOTO
antologia quella su Arrighini, gare in totale, dimostrandosi lottando su ogni pallone con Giunge al mercato di gennaio fermato da acciacchi di varia ATTACCANTI A gennaio sono partiti De
che ha tirato con lo specchio pronto ogni volta che caparbietà e offrendo un dalla Vis Pesaro, via Sampdoria, natura. 27 presenze, 2 gol. 8.5 D’ORAZIO Cenco (17 presenze, un gol),
completamente aperto). Con la l’allenatore Pavanel lo inserisce: rendimento ancora migliore. Buon ricambio, contribuisce a Cresciuto nella giovanili della Vitturini (9) e Mezzoni (8). Iotti
tranquillità dei nervi distesi, un «secondo» ad alta Il suo ruolino: 29 presenze, un tenere alto il livello di 6.5 GAVIOLI Roma, rappresenta una è sceso in campo 10 volte, il
mette a suo agio i compagni di affidabilità. gol. competitività. 15 presenze. Usciito dal settore giovanile piacevole scoperta. Sgasa debuttante Pinardi 7.
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 25

Pallone d’oro forever


IL PREMIO L’ex centrocampista ha legato la carriera agonistica alla maglia rossoblù

Inverardi, il precursore IL REGOLAMENTO

Venerdì alle 12

del regista difensivo il termine per


consegnare
i tagliandini
«Ho vissuto il passaggio tra due epoche e ne sono orgoglioso
A Lumezzane giocavo a testa alta perché avevo compagni super»

Alberto Armanini
sport@bresciaoggi.it

•• «Ora ti saluto che devo


vedere il Lumezzane». La
chiacchierata con Roberto In-
verardi finisce così. Ma non
poteva essere altrimenti. Chi
ha giocato nel Lume, specie
in «quel» Lume, resta rosso-
blù per tutta la vita. Figurarsi
uno che ha vissuto dal campo L’ambitaPerla del Calcio
l'avvio di quell'irripetibile
epopea del calcio bresciano. RobertoInverardiin magliaLumezzanecon iltecnico Oscar Piantoni La volata è iniziata. I lettori di
Preso dopo una stagione al Bresciaoggi, i tifosi, gli
Prato nell'estate del 1989, appassionati e gli addetti ai
quella del debutto al «Comu- •• lavori hanno ancora pochi
nale» dopo alcuni anni di esi- La scheda giorni per consegnare gli
lio al «San Filippo», Inverar- ultimi tagliandi del Pallone
di ha vestito la maglia valgob- d’Oro Forever. L’ora «X»
bina per sette stagioni fino al Cresciuto nel Brescia scatterà venerdì a
giugno del 1996. Per chi ma- Con il Lumezzane mezzogiorno. In quel
stica un po' di storia lumezza- il passaggio nei prof momento si raccoglieranno
nese non è un periodo qual- Roberto Inverardi nasce a le ultime buste recapitate
siasi. Brescia l’8 gennaio del 1968. alla redazione sportiva in via
Da bambino entra nel settore Eritrea 20/A a Brescia,
«Ho vissuto gli anni della giovanile della Voluntas dopo verranno aggiornate le
grande scalata, con il passag- un provino. Resta fino ai classifiche e sarà emesso
gio dall'Interregionale alla RobertoInverardi, 53 anni: cresciutonelBrescia, èarrivatotra i professionisticonil Lumezzane Giovanissimi, dopodichè l’ultimo insindacabile


C2 e i primi tentativi di salire passa al Brescia, con cui verdetto.
in C1 - ricorda -. Ho avuto la gore ed è sfortunato protago- difensivo ante litteram, per completa la trafila giovanile e La fase di votazioni dei
fortuna di giocare in squadre Prima nista con due autogol. Que- usare il termine di oggi. Poi ottiene alcune convocazioni lettori servirà a stabilire
fortissime, allestite da mae- sto però non sposta di una vir- tutto è cambiato anche attor- (ma senza debuttare) in prima l’ordine di ingresso alla
stri come Carletto Bonomi e mediano gola la sostanza. Volenti o no- no». Sacchi rivoluziona il mo- squadra. Nel 1988 gioca con il finale, con il voto qualificato
Cesare Pettinari. Ho avuto
compagni straordinari, gran-
e poi libero: lenti si tratta di uno dei mi-
gliori giocatori che il calcio
do di stare in campo e si pas-
sa alla zona. A Lumezzane il
Prato, in Serie C. Poi inizia la
grande avventura con il
della giuria a decretare i
vincitori delle tre categorie
di allenatori e una società gra- ero il giocatore bresciano abbia mai avuto, profeta di questo nuovo gio- Lumezzane, allora in ascesa. dell’iniziativa: Next
nitica alle spalle. Sono state
stagioni stupende anche se
che toccava più un simbolo oltre che… un pre-
cursore. «Sugli spareggi sten-
co è Piero Trainini. «Io gioca-
vo libero di testa anche per-
Dal 1989 al 1996 veste la
maglia rossoblù
proprio con la maglia
neroverde). Dopo un biennio
Generation per i giovani,
Campioni del passato e la
gli epiloghi non sempre sono palloni di tutti diamo un velo - scherza -. Pe- ché avevo compagni strepito- conquistando il passaggio dai chiude la carriera agonistica Perla del calcio per il
stati positivi». A ben vedere, rò resto orgoglioso di ciò che si - ricorda Inverardi -. Abe- dilettanti ai professionisti nel con la maglia della femminile.
con il Lume Inverardi ha co- sconfitta bruciante sul cam- ho fatto con il Lume e nel re- ni, Zola, Bertoni, il giovane 1993. Chiusa l’avventura in Bedizzolese, portata dalla Inoltre una quota dei punti
nosciuto soprattutto la male- po ma indolore nel comples- sto della mia carriera. Credo Faini, Ballini, Botti, Onorini Valgobbia viene ceduto Promozione all'Eccellenza. ricevuti con i tagliandini
dizione di spareggi e play-off. so, con il ripescaggio in C2 av- di aver vissuto il passaggio in mezzo al campo. Mamma all'Alzano, in Serie C1, dove Da allenatore ha trionfato pubblicati sul nostro
Eccetto il dodicesimo posto venuto a completamento or- tra due epoche, un momento mia, più ci ripenso e più mi ritrova Oscar Piantoni già nel campionato di Eccellenza quotidiano (e con i social)
nell'anno del debutto (la sta- ganici. Alla fine della stagio- storico per il calcio italiano». vengono i brividi». avuto in rossoblù. con la Feralpi Lonato entrerà come da tradizione
gione 1989/90) e il settimo al ne 95/96 l'ultima sconfitta: Oltre a quella del Lume, Ro- Inverardi vive due anni da presieduta da Ezio Baccoli. In nella votazione finale.
primo campionato di C2 Alzano-Lume al Brianteo di Come no! I primi anni sono berto Inverardi ha vestito le protagonista con il Fidenza, seguito ha guidato, tra le altre, Nei prossimi giorni
(1993/94), per il resto ha col- Monza, 0-0 nei tempi regola- quelli della marcatura a uo- maglie di Alzano (in C1), Fi- formazione della provincia di Castegnato, verranno svelati anche
lezionato ben cinque secondi mentari, 3-2 per i bergama- mo e Inverardi li passa in denza (Interregionale), Ba- Parma, nel campionato ValgobbiaZanano, giorno, ora e luogo della
posti. E tre sconfitte nel mo- schi dopo i rigori. Ma il gior- mezzo al campo. «Ho inizia- gnolese (Eccellenza) e Bediz- Interregionale. Poi decide di Lumezzane e cerimonia finale del Pallone
mento decisivo. Nel Campio- no indimenticabile è il 25 lu- to come mediano metodista zolese (in Promozione) con avvicinarsi a casa e accetta la CazzagoBornato, l’ultima d’Oro for ever, che come
nato Nazionale Dilettanti glio del 1995: stadio di Palaz- prima di essere reimpostato due campionati vinti. Origi- proposta della Bagnolese, nel società bresciana del quale è sempre sarà molto ricca di
1992/93 il primo shock, lo zolo, Lumezzane-Saronno, da libero. Ero il giocatore che nario di San Polo, oggi guida torneo di Eccellenza (nella stato tecnico nel campionato sorprese. Il conto alla
spareggio di Cento perso con-
tro il Cittadella per 2-1. Una
2-3 il risultato finale. Da capi-
tano, Inverardi sbaglia un ri-
toccava più palloni di tutta la
squadra, una sorta di regista
il CazzagoBornato. • .

© RIPRODUZIONERISERVATA
foto Inverardi in azione di Eccellenza. rovescia è già iniziato.
26 SPORT Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

CALCIO DILETTANTI
L’INIZIATIVA Con il passare dei giorni crescono le adesioni in un mix fatto di esperienza e voglia di mettersi in gioco IL MERCATO Tutti i movimenti in provincia

L’esternooffensivo FabioBertoli giocherà inEccellenza con laBedizzolese

A Carpenedolo
Dopodue stagionipesantemente condizionate dallapandemia, moltigiocatoridurante l’estate cercheranno nuove esperienzeper ripartiredopoil lungoperiodo disostaforzata
tante conferme
Cercosquadra, il «listone» L’Orsa si rinnova

fa il pieno di forze fresche


Bertoli firma per la Bedizzolese
Colpo Ospitaletto: ecco Taufer
•• Squadra che vince, si
Seconda uscita per il «catalogo» ••
cambia… poco. Comprensibi-
le la filosofia del Carpenedo-
targato Bresciaoggi che offre Il listone lo, che ha deciso di conferma-
re gran parte della rosa: Stefa-
no Botturi (’94), Steven Bo-
una vetrina ai calciatori dilettanti PORTIERI natti (’97), capitan Nicola
Guatta (’90), Simone Zanotti
in cerca di un’altra opportunità Alessandro Nodari 3488857333 (2000 - Castelcovati) Chiari (1a)
Manuel Scarpari 3487000432 (1991 - Botticino) Folzano (3a) (’99), Giulio Mariani (’92),
Abdou Diene (’84), Samir
Michele Tocchini 3319473198 (1992 - Nave) svincolato
Asbiae (’94), Davide Panina
DIFENSORI (2002), Marco Travagliati
Marco Huber. Il centravanti Luca Borroni 3347062709 (1990 - Sarezzo) Saiano (2a) (2002), Rangel Jonathan
Michele Laffranchi classe 2000 è reduce da Porro (2001), Luca Baronio
sport@bresciaoggi.it Matteo Luzzardi 3466965559 (1989 - Roncadelle) Sovere (1a)
un'annata ai box per infortu- (2000), Andrea Cucchi (’86),
Daniele Rapis 3342682035 (1997 - Pontoglio) Chiari (1a)
ni e pandemia, dopo essersi Gabriele Venturi (’95), Cri-
•• Non è ancora giunta l’e-
state, eppure «Cercosqua-
ritagliato spazio in Prima
con il fu Atletico Carpenedo-
Antonio Russo
Giordano Zammarchi
3317713080 (1996 - Montichiari) Real Castenedolo (2a)
3471514313 (1993 - Comezzano Cizzago) Pontogliese (2a)
stian Danesi (2001), Nicolò
Pasini (’95), Filippo Ferrari
dra» è già alla seconda uscita lo. Per lui questo 2021/22 CENTROCAMPISTI (2002) e Cristian Cannolic-
stagionale: il «listone» bru- vorrebbe avere dunque il sa- Luca Bianchi 3452200793 (1999 - Coccaglio) Paratico (2a) chio (2001). Conferme anche
cia le tappe e non potrebbe pore del riscatto. a Cazzagobornato, con il rin-
Giuliano Giovanni Jonathan 3779620966 (1990 - Brescia) svincolato
essere altrimenti alla vigilia novo di Matteo Teoldi (’85), StefanoCriveto(VirtusManerbio)
di un’annata, quella Accanto ai giovani ruspanti, Luca Mattei 3331707817 (1992 - Botticino) San Carlo Rezzato (2a) dopo quella del tecnico Ro-
2021/22, che dovrà essere ecco il giocatore d'esperien- Matteo Trentini 3486513392 (1993 - Montichiari) Saiano (2a) berto Inverardi. Rimarranno cato di Seconda spetta all’Or-
quella della rinascita dell'in- za. Non può infatti non stuz- ATTACCANTI anche i centrocampisti Mar- sa Iseo, rivisitata in ogni re-
tero movimento dopo le due zicare il profilo rinomatissi- co Martinelli (’98) e Stefano parto: le chiavi della porta le
stagioni a singhiozzo vissute mo di Michael Bertoli, prima Michael Bertoli 3881554430 (1990 - Concesio) Passirano (2a) Strada (’96). Dopo il giovane affida a Michele Gritti (’97),
a causa dell'incedere martel- punta reduce da un'annata a Matteo Borghetti 3319473666 (2000 - Rovato) Chiari (juniores) Jadid (2002, ex Ciliverghe), ex Mapello. In difesa 5 novi-
lante della pandemia. Mai co- Passirano. Novità anche in Marco Huber 3663570928 (2000 - Carpenedolo) svincolato Ezio Corini firma un altro col- tà: il terzino Davide Gatti
me in quest’estate, allora, mezzo al campo, con il classe po alla Bedizzolese: preso Fa- (’98), il centrale Cristian Cur-
«Cercosquadra» si rivelerà ‘99 Luca Bianchi voglioso di bio Bertoli (1996), centro- nis (1987), Davide Loda (’90,
supporto fondamentale per trovare la chiamata giusta: gresso: si tratta di Antonio campista offensivo ex Ghedi. ex capitano del Concesio),
tutti gli addetti ai lavori, dai mezzala di qualità e quanti- Russo (1996), ex Real Caste- •• Marco Dotti (2001) e Mattia
direttori sportivi agli allena- tà, è dotato di un buon fisico. nedolo. Cercosquadra Scendendo di categoria si Carbone (2002). In mezzo al
tori: che sia una riserva di lus- Sulla corsia è invece Luca conferma protagonista la Ba- campo Nicola Pagani (’91),
so o il colpo dell'estate, il «li- Mattei (1992) il nome nuo- Altri due nomi dall’indubbia gnolese che prende Leo Ver- ex Pro Palazzolo sarà affian-
stone» è cucito su ogni palato vo: l’ex San Carlo Rezzato si solidità sono nel «listone» da Sei un calciatore dilettante e non hai saci (’92), difensore che ha in- cato da Simone Bertagna
e categoria. Nel frattempo, il trova a suo agio sugli esterni, due settimane: da un lato Lu- dossato le maglie di Ghedi e (’93) e Gianluca Rachele
catalogo di Bresciaoggi scolli- sia in fase di spinta come ala ca Borroni (1990), centrale ancora una squadra per la prossima stagione? Voluntas Montichiari; per i (’98), presi da La Sportiva e
na già oltre quota dieci nomi, classica, sia in ripiegamento difensivo residente a Sarezzo Oppure vuoi valutare nuove offerte? neroverdi colpo anche in at- Concesio.
arricchendosi in ciascun re- come terzino basso. Un paio (l'ultima stagione in forza al tacco, con l'ex Ospitaletto Fi- Per il futuro i sebini punta-
parto di forze fresche. di altri profili cercano un'oc- Saiano), dall’altro l’assai dut- lippo Prandi (’89), mentre è no pure su Alessandro Giaco-
casione a centrocampo: si tile Giordano Zammarchi ufficiale Simone Bongioni, di- mini (2001), già Juniores del
In avanti il nome nuovo è tratta del nome nuovo di Gio- (1993), terzino sinistro (o 030 2294212 fensore classe ‘97, alla neona- Breno. In attacco l’ex Pume-
quello di Matteo Borghetti. vanni Giuliano (1990), cre- centrale all'occorrenza) in ta La Sportiva Ome. nengo Federico Sala (’95) sa-
Classe 2000 di Rovato, Bor- sciuto umanamente e calcisti- uscita dalla Pontogliese. Ri- Grande colpo anche per l'O- rà affiancato da Paolo Filip-
ghetti ricopre con egual suc- camente in Calabria, e Mat- mangono interessanti i profi- spitaletto del riconfermato poli (’98) e Stefano Bassi
cesso il ruolo di esterno avan- teo Trentini (1993), bramoso li fra gli estremi difensori di Ennio Beccalossi: gli arancio- (’90), in arrivo da Palazzolo e
zato o di giocatore offensivo, di riscatto dopo un po’ di sfor- Manuel Scarpari (1991), l’an- 320 0348970 blù di Promozione si sono as- Pian Camuno. Confermato il
garantendo una duttilità non tuna e tanti infortuni che lo no scorso tra le fila del Folza- sicurati a centrocampo Mel tecnico Stefano Polini. Cam-
usuale: l'ultima sua esperien- hanno limitato negli ultimi no, e di Michele Tocchini Taufer (’98), ex Inter. In Pri- bia guida tecnica il Concesio:
za è legata alla Juniores del tempi. Il nome nuovo in dife- (1992), con un passato al Na- ma la Virtus Manerbio ripar- salutato Michele Gussago, i
Chiari, società nella quale ha sa è quello di Daniele Rapis vecortine. Più giovane, ma al- te dal tecnico Stefano Crive- triumplini si affidano al gio-
militato nel corso delle ulti- (1997): il calciatore vive a trettanto solido a protezione to, mentre in Seconda batte vane Marco Gustinelli. Novi-
me annate. Adesso il ragazzo Pontoglio e vorrebbe rimet- della porta, il classe 2000 tre colpi il Roncadelle con l’at- tà in panchina anche per la
è maturo per il salto fra i gran- tersi in gioco dopo l'ultima Marco Nodari, in uscita dal taccante Gianluis Mocinos Caffarese: la vecchia cono-
di e, verosimilmente, potreb- stagione vissuta in Prima a Chiari e voglioso di ritrovare Perluzzo (’88), il centrocam- scenza del calcio salodiano
be trovare la sua dimensione Chiari; si tratta di un centra- spazio in Prima Categoria. pista Filippo Bini (’98) e il ter- Saverio Luciani guiderà i gial-
ideale fra Prima e Seconda le difensivo molto attento in Le opportunità per gli addet- zino Marco Begni (’90), tutti loverdi nel campionato trenti-
Categoria. Stessa età anche marcatura e abile nei duelli ti ai lavori non mancano già ex Real Dor. no 2021/22. •
M.Laf.

.

per la seconda new entry, fisici. Terzino destro in in- dall’inzio. . La palma di regina del mer- © RIPRODUZIONERISERVATA
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 SPORT 27

CALCIO GIOVANILE
LA MANIFESTAZIONE Il grande torneo che porta il nome del nostro quotidiano concluderà con la Figc provinciale l’edizione 2019-20 interrotta per la pandemia

Ilpubblicosuglispalti, unasquadra in festa(in questocaso i giovanissimidella Verolese nel 2019): ilTrofeo Bresciaoggitorna perconcludere l’edizione2019-2020,interrottaper lapandemia. Lefinal four sigiocherannosul campo diIseo

Trofeo Bresciaoggi, la ripartenza


Juniores, allievi e giovanissimi in campo per disputare le semifinali
dal 22 al 24 giugno e le finali il 26: si giocherà sul campo di Iseo

Giuseppe Baretti a Carlo Ta- no le restrizioni attuali, con


Alberto Armanini vecchio) e del calcio provin- la possibilità di ingresso ad
sport@bresciaoggi.it
ciale (da Alberto Pasquali a una lista di persone (tessera-
Stefano Facchi passando per ti, genitori, dirigenti) segnala-
•• Questa volta si fa sul se-
rio. Questa volta il Trofeo
Valentino Garzetti) mentre
sono stati confermati i presi-
ti dalle singole società all’or-
ganizzazione. In campo, inve-
Bresciaoggi riparte per anda- denti della Federcalcio (Ga- ce, andranno le annate che
re fino in fondo. A 650 giorni briele Gravina) e del Coni hanno preso parte ai quarti
dalla prima partita (Valtene- (Giovanni Malagò). Forse si di finale di ottobre prima
si-Gavardo, categoria Allievi, è esaurita un’epoca del calcio dell’ultima interruzione.
giocata l’11 settembre 2019 al- italiano e se n’è aperta un’al-
le 18) l'edizione 2019-20 del- tra. Ma il Trofeo Bresciaoggi «Visto il periodo di allena-
la Champions League del cal- ha resistito. menti individuali che è stato
cio giovanile è pronta a com- Le date da segnare sul calen- concesso ormai da qualche
pletare il suo percorso. dario sono quattro: il 22, 23 e tempo, considerato che si è
Nel mezzo è successo di tut- 24 giugno si terranno le semi- poi arrivati agli allenamenti
to. Una pandemia globale, il finali di Giovanissimi, Allievi condivisi ed è stato fatto un
primo lockdown, la riparten- e Juniores; il 26 invece ci sa- passo in avanti con le amiche-
za, la speranza di poter con- rà la giornata decisiva con le voli e le partite di torneo, ab-
cludere entro il novembre tre finalissime. Dove? Lo sta- biamo pensato che fosse giu-
2020, la seconda serrata, la dio prescelto per la final four sto finire quel che era stato
campagna di vaccinazioni e del Trofeo Bresciaoggi 19/20 cominciato - è il pensiero di
le nuove prospettive di rilan- è il «De Rossi» di Iseo, tirato Stefano Facchi, nuovo Dele-
cio. a nuovo durante il secondo gato provinciale di Brescia -.
Non solo. È cambiato il go- lockdown grazie ai lavori di LaChampions peri vincitori Non si poteva lasciare un’edi-
verno del calcio regionale (da manutenzione straordinaria zione monca. Sarebbe stato
voluti dall’Orsa Iseo del presi- accoppiamenti saranno co- veramente brutto iniziare un
dente Vittorio Coradi e ora municati dalla Delegazione nuovo Trofeo Bresciaoggi
pronto ad ospitare un evento di Brescia del Crl dopo appo- senza finire quello che era sta-
di assoluto prestigio. sito sorteggio che si terrà indi- to sospeso a causa del Corona-
cativamente il 17 giugno. La virus. Che questo sia poi un
Si riparte dalle squadre che data definitiva sarà comuni- segnale di rinascita del calcio
nello scorso mese di ottobre cata entro breve sui canali uf- e soprattutto del settore gio-
avevano superato lo scoglio ficiali della Delegazione. vanile».
dei quarti di finale sino a qua- Quanto all'affluenza… la «Ad oggi a Brescia, oltre al-
lificarsi al penultimo atto del percentuale di spettatori che le categorie femminili e al


Trofeo. Nella categoria Gio- potranno entrare allo stadio campionato di Eccellenza,
vanissimi saranno Pavonia- di Iseo sarà definita dalle de- non ci sono state altre manife-
Giusto na, Ghedi, Lumezzane Vgz e cisioni del governo. Se, come stazioni - aggiunge Facchi in
Voluntas Montichiari. Per gli si spera, la Lombardia doves- conclusione -. Il Trofeo Bre-
finire quel Allievi invece il titolo sarà se passare in zona bianca dal sciaoggi, che da sempre è un
che si era iniziato: conteso da Sporting Francia- 21 giugno, il giorno di inizio fiore all’occhiello del nostro
corta, Rigamonti, Ghedi e Vi- della stagione estiva, la tribu- calcio, è la prima e più gran-
non si può lasciare ghenzi. Infine la Juniores, in na dell’impianto sebino sarà de occasione per riprendere
un’edizione monca campo con Darfo, Paratico, aperta a tutti gli spettatori l’attività dei vivai in grande
Stefano Facchi
Delegato provinciale della Figc
Prevalle e Vighenzi (che ha
sostituito il Castiglione). Gli
senza distinzioni.
In caso contrario rimarran-
stile». • .

© RIPRODUZIONERISERVATA Ripartela cacciaalTrofeo Bresciaoggi,la Champions Leaguedelcalciogiovanile bresciano FOTOLIVE


28 SPORT Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

CALCIO DILETTANTI
LA NOVITÀ Da ieri sugli spalti bresciani sono tornati i tifosi: la notizia più bella dopo i mesi più difficili e dolorosi

••
Il fotoracconto

ENTUSIASMO E APPLAUSI

Primi, veri assaggi di normalità


in attesa di una piena ripartenza
Il pubblico finalmente. Spalti pieni, gente all’ingresso, applausi e
fischi. Il calcio è tornato alla gente, che della sua magia è da
sempre l’unica, vera proprietaria. Anche i campi bresciani
hanno riassaporato la gioia della ripartenza. A ranghi ridotti, è
vero, con tutte le misure di sicurezza necessarie, ma dopo il
periodo più nero e difficile è stata un’autentica liberazione.

Ilpubblicodi nuovosugli spaltia Castegnato:lasfida con ilValcalepio ha segnatoilritorno deitifosidopouno stopagli ingressiche èdurato più diduecentogiorni FOTOLIVE

Finalmente il pubblico:
Striscioni e fumogeni: uno spettacolo ormai quasi dimenticato
A Castegnato l’entusiasmo dei tifosi è stato vero e travolgente.

adesso sì che è calcio!


Mascherine, misurazione della temperatura, posti in tribuna rigorosamente distanziati,
ma da Lumezzane a Mazzano, da Adro a Castegnato, una festa di sorrisi e di emozioni

con un grandioso 5-0 sul Le-


Michele Laffranchi mine Almenno. Stesso, lusin- Fischi, applausi: scene che non eravamo più abituati a vedere
sport@bresciaoggi.it
ghiero successo sul Mapello Gente sulle tribune ad Adro, il rumore dei tifosi, il bello del calcio.
per il Lumezzane Vgz, che ha
•• A mesi e mesi dagli ulti-
mi applausi in presenza, da-
riaccolto – ovviamente entro
il 25% della capienza conces-
gli ultimi striscioni, dagli ulti- sa – parte dell’appassionato
mi cori, il calcio bresciano ha pubblico valgobbino. Un col-
potuto riabbracciare il suo po d’occhio che in passato
pubblico: sono passati esatta- non sarebbe stato notato, ma
mente 235 giorni dall’ultima che ieri ha scaldato il cuore:
partita con ingresso parcelliz- la scelta di rendere l’ingresso
zato, nel primo segmento del- gratuito è stata poi la mossa
la stagione di Eccellenza, il vincente, per regalare final-
14 ottobre scorso. Per un mat- mente ai tifosi rossoblù una
ch a ingresso libero bisogna domenica di serenità e diver-
tornare indietro addirittura timento.
al 16 febbraio 2020, prima
dell’esplodere della pande- Ingressi scaglionati, misu-
mia globale: 476 giorni fa i razione della temperatura e
campi della provincia erano posti a distanza: misure ne-
gremiti come ogni domeni- cessarie, che non hanno ov-
ca, e nessuno avrebbe potuto viamente fermato il deside-
immaginare l’evolvere nefa- rio della gente di tornare a ve- Una notte orribile che sembrava davvero non voler finire mai
sto del Covid. dere una gara giocata dal vi- A Mazzano il colpo d’occhio della tribuna per la partita del Cili.
Ieri, dunque, a distanza di vo. Gradito anche il ritorno
più di un anno si è ritornati a della fedele curva rossoblù:
percepire una parvenza di cori, tifo sfrenato e una pas-
normalità, con la prima gara sione che finalmente torna a
della stagione sprint aperta essere vissuta collettivamen-
al pubblico bresciano: bellis- te. La domenica allo stadio
simo, allora, vedere i giovani per molti è religione: messa
calciatori del settore giovani- in soffitta per quasi un anno
le del Ciliverghe tornare in e mezzo, da ieri ha iniziato Misurazionedella temperaturae distanziamento:tutte lenorme sono state rispettateanche adAdro FOTOLIVE
tribuna a fare il tifo per i pro- pian piano a trovare l’agogna-
pri beniamini in gialloblù, ta soddisfazione. pubblico può trasformarsi fischio è esplosa la gioia di chio di uno stadio occupato
che li hanno ricompensati Ci vorrà ovviamente tempo davvero nel dodicesimo uo- tutta Lumezzane, tre piccoli dai tifosi: non più un catino
per rivedere le tribune gremi- mo in campo. tifosi si sono avvicinati alle vuoto e ovattato, ma una cas-
te nel pieno dei posti a sede- Al momento dell’uscita di ringhiere con la maglietta di sa sonora d’emozioni e felici-
Sono stati 235 i re, ma intanto nella domeni- Papa Dadson e Andrea Ca- Caracciolo sulle spalle, alla ri- tà. Il calcio è tornato ai legitti-
ca appena trascorsa si è com- racciolo, fra i migliori del Lu- cerca del loro beniamino che mi proprietari: i tifosi, festan-
giorni di clausura piuto un primo, importante me, è partita l’immancabile abbandonava il terreno da ti e appassionati. Senza non
totale dall’inizio passo. Il calcio è sport popola-
re per eccellenza, senza tifosi
«standing ovation»: forse gli
stessi calciatori avevano di-
gioco in tripudio: come si
può compensare l’assenza di
avrebbe lo stesso, straordina-
rio sapore. Lo sanno i gioca-
della seconda viene meno parte del suo in- menticato l’importanza che una passione del genere? Il tori, lo sappiamo noi che
ondata: un’attesa trinseco fascino: colori e ru- può avere un applauso scro- calcio è di tutti, e da ieri sui ogni giorno proviamo a rac- Lumezzane e il suo stadio di nuovo vestiti di rosso e di blu

interminabile
mori sono corollario impre-
scindibile per le partite e il
sciante per il morale e per il
gruppo. E quando al triplice
campi bresciani si è tornati
ad apprezzare il colpo d’oc-
contarlo. • .

© RIPRODUZIONERISERVATA
I colori, anche quelli ci sono mancati. Finalmente si riparte.
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 SPORT 29

CALCIO SERIE D
LA PARTITA I biancazzurri piegano in rimonta il Brusaporto e, a 90’ dalla fine del campionato, salgono al quarto posto

Il Desenzano Calvina c’è: IL DOPOGARA

L’entusiasmo di Florindo:
scatto deciso per i playoff «Ottima gara, ora avanti»
Due acuti per tre punti
pesanti che conducono verso
un salto di qualità, e di

Un rigore generoso manda subito sotto i gardesani classifica, molto atteso. Il


Desenzano Calvina passa

poi capaci di reagire con determinazione e qualità nella trasferta contro il


Brusaporto e si ricandida in
maniera importante per un
La perla di Mauri e Franzoni regalano tre punti d’oro posto nei prossimi playoff. «È
stata disputata un’ottima
partita da parte dei ragazzi - L’allenatoreMichele Florindo
analizza il tecnico gardesano
Alessandro Maffessoli
alessandro.maffessoli@bresciaoggi.it Brusaporto 1 Desenzano C. 2 Michele Florindo -. Dispiace
solo per il gol che abbiamo
finale il Brusaporto si è alzato
e, di riflesso, ci ha concesso
subito perché a mio avviso il diversi spazi che avremmo
••
3-5-2 All. Carobbio 3-5-2 All. Florindo
Un solo ostacolo separa il GIOCATORE VOTO ANNO A E MIN. GIOCATORE VOTO ANNO A E MIN.
fallo non ci stava». potuto sfruttare per chiudere
Desenzano Calvina dalla con- In altre situazioni la squadra la gara. Non siamo stati cinici,
Gavazzeni 6.5 1999 2293 Sellitto 6 2002 1706
quista della zona playoff. Un non aveva sempre saputo però ciò che contava era
traguardo che sembrava im- Suardi 5.5 1993 381 Chiari 6.5 1997 1742 reagire nel migliore dei modi vincere».
pensabile solo una settimana Ondei 6 1993 2739 Marco Ruffini 6.5 1987 1764 allo svantaggio. In questo
fa dopo la batosta subita per Algisi 5.5 2003 73 Missaglia 6.5 2000 x 697 frangente i gardesani sono Domenica prossima l’ultima
mano del Villa Valle. Un po- (28' st Ippolito) 6 2001 44 Turlini 6.5 2000 1875 riusciti a ripartire e ribaltare il tappa di questa stagione, in
ker amaro da digerire e, tan- Sokhna 6.5 2000 x 1050 Cazzamalli 7 1979 2084
punteggio. «Siamo stati molto casa con il NibionnOggiono:
to per complicare ancora un bravi a restare concentrati e a alla luce dei risultati maturati
(41' st Vertua) sv 2002 338 Crema 6.5 1999 1654
po’ i piani, alcune squalifiche non innervosirci troppo in sugli altri campi basterà
pesanti. Poi vai a Brusaporto, Valsecchi 6 2000 2057 (1' st Mazzotti) 6.5 1987 2022 occasione del rigore - anche pareggiare per
parti bene, incassi un gol in (24' st Grandi) 6 1993 1107 Ricciardi 7 2003 135 prosegue l’allenatore del accedere ai playoff. «Non
seguito a un rigore quanto- Rodolfi 5.5 2001 1315 Luca Ruffini 6.5 1997 2682 Desenzano Calvina -. E poi dobbiamo fare calcoli, ma
meno generoso. Gli avversari (15' st Consonni) 5.5 2003 2283 Franzoni 8 1997 1731 abbiamo trovato un gol preparare la partita per
segnano, ma questa volta Maspero 5.5 1997 xxx 573 Mauri 7.5 1992 2046
prezioso poco prima del vincere. Ci servirà la massima
non c’è spazio per recrimina- riposo». Nella ripresa la concentrazione». L’ultimo
zioni o inutili nervosismi. I Seck 6 1998 2510
squadra si è mostrata più pensiero va al debuttante
gardesani affilano le unghie Iori 6.5 1997 637 aggressiva. «Siamo tornati in Ricciardi. «Ha disputato una
e colpiscono nei momen- Vitali 6 1999 1850 campo più agguerriti e cattivi. buona prestazione e giocato
ti-clou del match. (35' st Tomasi) sv 1998 771 Abbiamo fatto girare meglio il con disinvoltura ogni pallone.
pallone e siamo stati in grado Ha rincorso gli avversari e
Il risultato? Una vittoria per A disposizione: Asnaghi, Esposito, Alle- A disposizione: Ferrara, Tonani, Trecca- IlPalloned’OroMattia Mauri:perlui un goldacineteca ieri aBrusaporto di mettere in difficoltà i nostri giocato per la squadra. E può
grini, Franchini ni, Mazzurega, Tomasini, Bolzoni
2-1 ottenuta in trasferta e in avversari». L’unico neo crescere ancora». A.Maf.
rimonta e una classifica com- riguarda la concretezza. «Nel © RIPRODUZIONERISERVATA
pletamente rivoluzionata.
Anche per merito dei risulta- Arbitro: Campagni di Firenze 5.5.
Reti: 33’ pt rigore Iori (BRU), 38’ pt Mauri (DES), 18’ st Franzoni (DES).
ti provenienti dagli altri cam-
ll
Angoli: 1-8.
pi. La prodezza del Pallone Recupero: 1' e 3'.
d’Oro in carica Mauri e la Note: espulso Maspero (34' st). Serie D Girone B
straordinaria azione di Fran-
zoni rilanciano le ambizioni
del gruppo guidato da Miche- duramente durante la stagio- na: l’arbitro assegna il rigore CLASSIFICA RISULTATI
le Florindo a soli 90 minuti ne, è meglio scendere in cam- che Iori trasforma. SQUADRA P G V N P F S Brusaporto - Desenzano Calvina 1-2
dalla conclusione del campio- po senza fare calcoli. Seregno 68 33 21 5 7 50 32 Casatese - Seregno 2-2
nato. Il campo racconta di una L’episodio che avrebbe potu- Fanfulla 61 33 18 7 8 57 34
Fanfulla - Caravaggio 0-2
I tre punti conquistati ieri partita bloccata nella fase ini- to mandare il crisi il sistema Casatese 54 33 16 6 11 51 39
NibionnOggiono - Vis Nova 2-3
permettono ai biancazzurri ziale, nonostante la spinta dei gardesani offre invece lo Crema 52 33 14 10 9 60 49
Ponte S. Pietro - Crema 1-0
di guadagnare la quarta posi- del Desenzano Calvina. Una spunto dal quale ripartire Desenzano Calvina 52 33 15 7 11 47 49
Scanzorosciate - Breno 1-2
zione in classifica a quota 52, verticalizzazione a favore di per reagire. A Mauri bastano Sona - Tritium 0-1
NibionnOggiono 52 33 14 10 9 45 36
a -2 dalla Casatese, e aggan- Iori mette in difficoltà la re- pochi minuti per prendere la Sp. Franciacorta - Villa Valle 2-1
ciando rivali del calibro di troguardia biancazzurra po- mira e sfruttare al meglio l’a- Breno 48 33 12 12 9 43 34 Virtus Ciserano Bg - Real Calepina 0-0
Crema e NibionnOggiono, co oltre il quarto d’ora: Sellit- zione impostata da Missaglia Sp. Franciacorta 47 33 12 11 10 43 33
prossima avversaria domeni- to è superato, ma la difesa rie- e Luca Ruffini: botta impara- Brusaporto 46 33 14 4 15 48 51 PROSSIMO TURNO: 13/06/2021
ca prossima al «Tre Stelle». sce ad avere la meglio evitan- bile all’incrocio dopo aver an- Sona 45 33 13 6 14 47 50
Breno-Virtus Ciserano Bg
Per garantirsi la qualificazio- do guai peggiori. Intorno alla ticipato Rodolfi e Ondei. Nel- Real Calepina 42 33 11 9 13 34 40 Caravaggio-Scanzorosciate
ne tra le «top 5» del girone mezz’ora il Brusaporto prova la ripresa Franzoni fa tutto Ponte S. Pietro 41 33 10 11 12 37 39 Crema-Sona
basterà anche solo pareggia- a spingere maggiormente, da solo, ruba palla a Suardi, Virtus Ciserano Bg 41 33 11 8 14 40 41 Desenzano Calvina-NibionnOggiono
re nel turno conclusivo, in vir- chiamando Marco e Luca si invola verso la porta berga- Villa Valle 38 33 9 11 13 49 56 Real Calepina-Casatese
tù dei risultati favorevoli col- Ruffini a respingere le inizia- masca e trafigge Gavazzeni Vis Nova 36 33 10 6 17 41 62 Seregno-Sp. Franciacorta
ti fin qui negli scontri diretti. tive avversarie. La gara si sul secondo palo. È il gol da Caravaggio 35 33 9 8 16 45 60 Tritium-Fanfulla
Ma per togliersi ogni dubbio, sblocca al 32’ in seguito a un tre punti. Quello che tiene an-

Tritium 35 33 9 8 16 39 49 Villa Valle-Brusaporto
e raggiungere così l’obiettivo lieve contatto tra Missaglia e cora accesa la speranza. .

Scanzorosciate 26 33 7 5 21 27 49 Vis Nova-Ponte S. Pietro


per il quale si è lavorato così Valsecchi nell’area brescia- © RIPRODUZIONERISERVATA IlmetronomoNicola Mazzotti,classe 1987:èsubentrato nella ripresa

••
Le pagelle di Alessandro Maffessoli
IL MIGLIORE 6 SELLITTO gardesana. La sua esperienza è complesso. Bene in fase di quando si tratta di alzare il ritmo attenta.

Tanto dinamismo e concretezza Viene aggirato da Iori e rischia


grosso poco oltre il quarto d'ora.
determinante per affrontare al
meglio le situazioni di maggior
contenimento, non disdegna di
salire per aiutare anche in
della giocata, ma si districa
comunque bene in alcune 6.5 LUCA RUFFINI
Segna la rete più importante Un rischio che non ne pregiudica
la prestazione. Sul rigore che
difficoltà. impostazione. situazioni complicate. Fermato
da un risentimento muscolare
Il suo è un moto perpetuo sulla
fascia sinistra. Difende, sale, si
porta in vantaggio 6.5 MISSAGLIA 7 CAZZAMALLI resta negli spogliatoi al 45’. sgancia e crossa con una

8
momentaneamente i Intraprendente e tenace. Prova a Gli è mancato solo il gol, quello facilità disarmante. A volte
bergamaschi non può nulla. sorprendere Gavazzeni dalla che sarebbe stato il numero 100 6.5 MAZZOTTI pecca in precisione, ma manda
distanza, poi si propone con della sua straordinaria carriera. Non è al meglio della condizione, in confusione i diretti avversari.
6.5 CHIARI costanza in attacco. In Sfiora il bersaglio di testa nel ma nel finale di gara c'è bisogno
FRANZONI Sorpreso in occasione della occasione del rigore concesso finale al termine di uno scambio anche della sua esperienza per 7.5 MAURI
prima folata del Brusaporto, agli avversari diventa lo tra Turlini e Luca Ruffini. Per il recuperare la sfera e guadagnare Il suo palleggio è una delizia
Segna il gol, ad oggi, più pesante riesce poi a rifarsi con gli sfortunato protagonista: è lui a resto si rende protagonista di secondi preziosi. Gestisce al per gli occhi. Con la sua
dell’intera stagione del interessi durante il resto della contrastare Valsecchi, più una prestazione di alto livello. meglio ogni pallone gli capiti tra i rapidità mette costantemente
Desenzano Calvina. Con grinta gara. Tempestivo nelle chiusure scaltro nel lasciarsi cadere in Recupera, si propone e gioca piedi. in apprensione la difesa
e determinazione sradica un e preciso anche quando si tratta area. L’arbitro abbocca e indica il molto per la squadra. avversaria. Si sacrifica, lotta,
pallone dai piedi di Suardi, si di rilanciare l'azione. dischetto. 7 RICCIARDI offre sponde per i compagni. E
invola verso la porta avversaria, racchiusa l’essenza della sua 6.5 CREMA Un po' per necessità, un po' per ha il grande merito di fulminare
e va a segno di giustezza sul prestazione. Il primo a guidare 6.5 MARCO RUFFINI 6.5 TURLINI Gioca a centrocampo in qualità meriti, viene lanciato tra i titolari Gavazzeni con un destro secco
secondo palo: è la rete dell’1-2. la rimonta, l'ultimo a smettere di È tra i punti di riferimento più L'esterno si rende protagonista di di direttore d’orchestra. Prezioso da Florindo. Il classe 2003 offre all'incrocio per il temporaneo
Una prodezza nella quale è correre. importanti della difesa una prestazione positiva nel in interdizione, un po’ lezioso una prestazione gagliarda e pareggio.
30 SPORT Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

CALCIO SERIE D
LA PARTITA I camuni passano a Scanzorosciate e condannano i bergamaschi all’Eccellenza: il sesto risultato utile consecutivo vale il settimo posto in classifica

Il Breno vola grazie al «T-factor»


Tanghetti risponde al vantaggio dei padroni di casa, poi Triglia festeggia il suo compleanno con un gol dal sapore speciale

Erica Calissi
sport@bresciaoggi.it

•• Il Breno non sembra pro-


prio volerne sapere di andare
in vacanza. I granata passa-
no anche sul campo dello
Scanzorosciate nel penulti-
mo turno di campionato, ren-
dendo aritmetica la retroces-
sione in Eccellenza dei berga-
maschi. Per i ragazzi di Ma-
rio Tacchinardi si tratta di un
successo ottenuto in rimonta
grazie a i gol realizzati da Tan-
getti e Triglia. Il sesto risulta-
to utile consecutivo lancia i
camuni al settimo posto.
Le promesse della vigilia so-
no state quindi mantenute. Il
Breno voleva chiudere il cam-
pionato nel migliore dei mo-
di, mentre allo Scanzoroscia-
te restavano solamente delle
flebili speranze di salvezza. A
vincere è stata la maggior
qualità, anche se la squadra
di casa è stata tutt’altro che
arrendevole, nonostante le di-
verse defezioni (Aranotu su DanieleTanghettiabbracciato daicompagni disquadra dopola retedelmomentaneo pareggiosegnata contro loScanzorosciate FOTO/Ufficio Stampa Breno AlessandroTriglia, 33annicompiuti ieri, festeggiail14° golin campionato
tutti). In vista della linea del
traguardo il Breno ha dato il dell’intervallo con un tiro a gi-
colpo di reni decisivo centran-
do la dodicesima vittoria in
ro che finisce fuori.
Nella ripresa Tacchinardi
Scanzorosciate 1 Breno 2 IL DOPOGARA
stagione. Tre punti tutt’altro chiama in campo Sorteni, al 4-3-3 All. Cefis 4-3-1-2 All. Tacchinardi
che scontati visto quanto ave- rientro dall’infortunio, per
Tacchinardi elogia i suoi:
GIOCATORE VOTO ANNO A E MIN. GIOCATORE VOTO ANNO A E MIN.
va proposto l’avvio di gara. Manzoni, mettendo le ali al sono contento. Vogliamo fare
Romeda 6.5 1999 260 Tota 5.5 2002 2257
4-3-1-2. I camuni ora attacca- partita seria anche domenica
Cazzago 6 1933 Manzoni 5.5

«Una bella reazione»


I camuni si erano dimostrati no con continuità senza con- 2000 2001 366 prossima per divertirci noi e
distratti. Al 6’ Tota sbaglia cedere il fianco agli avversa- Sacchini 6 2002 1454 (1' st Sorteni) 6.5 1997 1737 far divertire le persone che
nell’impostazioen coi piedi, ri. Prima ci prova Mondini, (34' st Hadaj) sv 2002 565 Carminati 6 1999 1914 domenica potranno venire, per
recupera Cariello che con un poi Melchiori e Triglia impe- Gambarini 6.5 1997 1939 Brancato 6.5 1994 2112 la prima volta, a vederci
pallonetto da 30 metri colpi- gnano Romeda, ex Darfo. Mangili 5.5 1998 513 Ndiour 6 2000 x 2433
È un Breno che viaggia sui quest’anno. Meritano di
sce la traversa, Meglio l’ap- Ma all’11’ la resistenza dello ritmi delle prime della classe vedere una bella partita per
Baggi 6 1999 x 881 Mondini 6.5 2000 1973
proccio offensivo che al 14’ Scanzorosciate cede. È Tri- nelle ultime giornate e Mario poi festeggiare la fine della
frutta l’azione del possibile glia a spizzare intelligente- Binetti 6 2003 472 (23' st Pelamatti) 6 2002 1368 Tacchinardi aveva palesato stagione tutti insieme».
vantaggio. Tanghetti serve mente palla sulla destra per (23' st Giossi) 6 2003 22 Sampietro 6 1993 2231 chiaramente di non avere
Triglia, ma il suo diagonale si Sorteni: assist per Tanghetti Cariello 7 1998 1074 (32' st Gambaretti) sv 1992 113 nessuna intenzione di Un pensiero condiviso dal dg
perde di poco a lato. che deve solo spingere in rete (31' st Zambelli) sv 1998 2338 Lordkipanidze 6 2001 1555 fermarsi alla vigilia della sfida. Andrea Foresta. «Con la
Il Breno sembra meno preci- il pallone. Poi sale in cattedra Travellini 6 2000 646 28' st Galati sv 2001 261
Promessa mantenuta. «Mi salvezza già raggiunta non è
so e concentrato del solito, lo Triglia, che vuole il gol per fe- aspettavo una partita vera a facile ottenere questi risultati
Scanzo trascinato dalle gioca- steggiare al meglio il suo com- Stefanoni 7 2002 772 Melchiori 6 1996 2456
maggior ragione scorrendo la ma come ha dimostrato il
te di Cariello e Stefanoni cer- pleanno. Il minuto decisivo è (38' st Ravasio) sv 2002 644 Tanghetti 7 1999 671 formazione avversaria. In secondo tempo di oggi, con
ca il colpo a sorpresa che al il 33’ (come 33 sono le cande- Spampatti 6 1999 678 Triglia 7 1988 2870 campo c’erano tanti giovani Iltecnico MarioTacchinardi l’applicazione tutto è
22’ è affidato alla proiezione line spente): colpo di testa (1' st Lizzola) 5.5 2001 327 (42' st Trovadini) sv 2002 5 che avevano voglia di mettersi possibile. Ora ci aspetta
offensiva del centrale difensi- vincente e rete numero 14 del in mostra. Siamo andati un po’ gol, siamo andati sotto a livello l’ultima giornata, che deve
vo Gambarini, ma il pallone suo campionato. Nel finale la A disposizione: Berardelli, Corno, Co- A disposizione: Serio, Nolaschi, Moran- in difficoltà nel primo tempo, mentale aggiustando qualcosa essere una vera e propria
melli dini, Faye.
manca il bersaglio. I berga- squadra di casa sfiora il pari ma l’abbiamo raddrizzata a fine primo tempo e tornando a festa. Proveremo a chiudere
maschi si rifanno poco dopo con un tentativo di Baggi al nella ripresa: non era facile fare quello che di solito nella migliore posizione
in occasione del mancino dal volo e un colpo di testa di riprendere il risultato ma i facciamo». possibile per regalare una
limite scoccato da Cariello: Gambarini terminato sulla Arbitro: Fantozzi di Civitavecchia 6.5. ragazzi hanno reagito bene. La coppia d’attacco Triglia- gioia ai nostri tifosi che
Reti: 24’ pt Cariello (SCA), 11’ st Tanghetti (BRE), 33’ st Triglia (BRE).
palla in buca d’angolo per il traversa. Ma non basta. A fe- Angoli: 4-4. Abbiamo sbagliato qualche Tanghetti ha funzionato. «Sto saranno finalmente in
vantaggio dello Scanzoroscia- steggiare sono Triglia e il Bre- giocata perdendo il filo logico puntando sulle motivazioni tribuna». E.C.

Recupero: 1’ e 4’.
te (24’). Lo stesso centrocam- no. . Note: spettatori 50. della partita e, dopo aver preso personali e stanno rispondendo, © RIPRODUZIONERISERVATA
pista sfiora il bis prima © RIPRODUZIONERISERVATA

••
Le pagelle di Erica Calissi
IL MIGLIORE 5.5 TOTA maniera migliore: 45 minuti 6 NDIOUR operazioni ma si mette a servizio 6 MELCHIORI
Un gol speciale come regalo Non troppo reattivo in occasione
del gol bergamasco, si era già
convincenti coronati da un assist
al bacio che ha spianato la strada
Di fronte a lui c’è il cliente più
scomodo di tutti, Cariello che
dei compagni di reparto che si
prendono tutta la scena.
Si regala un pomeriggio di
ordinaria amministrazione il

E la standing ovation nel finale macchiato di un errore in


disimpegno che stava costando
alla rimonta granata. però, non a caso, le cose migliori,
gol compreso, le fa quando si 6 SAMPIETRO
numero dieci granata. Ordinato
e poco più, svolge
caro. Nell’occasione era stato 6 CARMINATI accentra ed esce dalla sua zona Davanti alla difesa fa le cose più diligentemente il compitino

7
salvato dalla traversa ma il suo Rispetto a quasi tutte le altre di competenza presidiata con interessanti. Le volte in cui si richiesto, senza mai accelerare
inizio gara non è stato dei partite il Breno concede parecchi buona attenzione. trova a posizioni invertite con o forzare una giocata. Ogni
migliori. Molto meglio il tiri in porta agli ospiti. Più Lordkipanidze faticano di più tanto ci sta.
proseguo. conclusioni dalla distanza che 6.5 MONDINI entrambi. Chiude tardi sul gol del
TRIGLIA affondi ravvicinati ma nell’uno È il più in palla dei centrocampisti vantaggio di Cariello ma è 7 TANGHETTI
5.5 MANZONI contro uno ha dovuto sudare granata da qualche giornata a sempre nel vivo del gioco. Un gol e un assist per
Un gol fatto, il numero 14 in Primo tempo un po’ sottotono anche il jolly difensivo. questa parte. Recupera palla, l’attaccante che ritrova una
campionato, due sfiorati. Un per il giovane camuno. Qualche lotta e si vede al tiro cercando la 6 LORDKIPANIZDE maglia da titolare e si gioca la
colpo di testa illuminante ad sbavatura e imprecisione gli 6.5 BRANCATO strada della prima rete in Nel primo tempo gira spesso a palma di migliore in campo
avviare l’azione del costano un passo indietro Comanda la difesa e non campionato. Positivo e vuoto senza trovare la giusta con il compagno di reparto. La
momentaneo pareggio. Per il rispetto ad altre, più convincenti, disdegna di farsi vedere anche propositivo. posizione né in appoggio alla sua stagione è stata travagliata
suo compleanno si regala Mario Tacchinardi gli concede prestazioni stagionali. nell’area avversaria. Nella ripresa manovra né nel coprire la a causa di problemi al
l’ennesima prestazione da la standing ovation togliendolo va vicino al gol confermando il 6 PELAMATTI retroguardia. Molto meglio nel ginocchio, ma quando ha
incorniciare. Il gioco parte e si con qualche minuto di anticipo 6.5 SORTENI suo grande impatto su questa Entra quando ormai il Breno ha secondo quando riprende il filo giocato ha dimostrato di poter
chiude tra i suoi piedi e il tecnico dal campo. Rientra dall’infortunio nella squadra da quando è arrivato. preso il comando delle del discorso. essere molto utile alla causa.
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 SPORT 31

CALCIO SERIE D
LA PARTITA Scaglia e Bitihene decidono la sfida con il Villa Valle

Il Franciacorta
••
Le altre partite

Al Seregno basta un pari

è da applausi
per festeggiare la Serie C
Per Caravaggio e Vis Nova
doppio successo corsaro
Il Ponte San Pietro è salvo
Nel Sona debutta Ruggeri

ma ormai è tardi
Casatese 2
Seregno 2
Reti: 6’ pt Jimenez (S), 10’ pt
D’Amuri (C), 2’ st autorete
Sassella (C), 22’ st Candido
(C).
Note: ammoniti Candido,
Successo convincente nell’ultima gara casalinga Sala, Jimenez. Angoli: 0-6.
Recupero: 1’ e 4’.
Dopo la rivoluzione tecnica ben 11 punti in 6 gare
Fanfulla 0
anche se non basta per agganciare la zona playoff Caravaggio 2
Reti: 17’ pt e 44’ st Messaggi
(F).
Note: espulsi Cirigliano (F, 38’
Alberto Giori pt) e Prati (C, 29’ st) per
sport@bresciaoggi.it Franciacorta 2 Villa Valle 1 doppia ammonizione.
Ammoniti: Laribi, Gritti,
••
4-3-3 All. Bruni 3-5-2 All. Mussa
Ci sono volute 33 partite, GIOCATORE VOTO ANNO A E MIN. GIOCATORE VOTO ANNO A E MIN.
Guerrini. Angoli: 5-4.
un cambio di allenatore e tan- Recupero: 1’ e 4’.
Pilotti 7 2002 2745 Pinsoni 6 2002 2588
ti bocconi amari digeriti, ma
alla fine lo Sporting Francia- Firetto 6.5 2001 2059 Micheli 5.5 2000 2176
NibionnOggiono 2
corta sta finalmente metten- (43' st Fiorentino) sv 2000 2323 (1' st De Meio) 6 2000 1074
Vis Nova Giussano 3
do in mostra tutto il proprio Bagatini 7 1995 X 1612 Rondelli 6 1994 1597 Reti: 1’ st Valtulina (VNG), 6’
potenziale. Un motivo di van- Piccinni 6 1986 X 2330 (35' st Castelli) sv 1997 2006 st rigore Barzotti (NO), 25’ st
to per Emanuele Bruni, arte- Facelli 6 2001 X 523 Meregalli 6 1991 2861
fice di questo cambiamento, Cazzaniga (VNG), 29’ st
(18' st Fanti) 6 2000 X 1844 Stanzione 5.5 2001 775 Donadio (NO), 36’ st rigore
motivo di rammarico e tema
di riflessione per una società Scaglia 7 1986 1759 (28' st Brioschi) 6 2001 1216 Valtulina (VNG).
che, a 90’ dal termine del Muhic 6.5 2002 430 Albani 5.5 2001 910 Igiocatori delFranciacortafesteggianola vittoriacontro ilVilla Valle nell’ultimomatch casalingo FOTOLIVE/Marco Zurru Note: ammoniti Arrigoni,
campionato, si ritrova una Boschetti 6.5 1996 2030 (1' st Tarchini) 5.5 1997 1254 Barzotti, Tranquillini,
squadra prontissima per dei Saporetti 6 1998 2214 Cavagna 6 1995 2727 Valtulina, Fossati, Fognini,
playoff a cui non parteciperà.
Contro un Villa Valle sulla
(46' st Scarsi) sv 2004 1 Crotti 6.5 1989 2623 IL DOPOGARA Giandinoto. Angoli: 4-2.
Bertazzoli 6.5 1988 X 1606 Lleshaj 6 1987 1213 Recupero: 2’ e 5’.
carta molto più motivato, ai
bergamaschi serve ancora un (26' st Pagano) 6.5 1990 1979 Austoni 6 2000 1532

Bruni resta concentrato: Ponte San Pietro 1


punto per festeggiare la sal- Bitihene 7 1997 2070 (34' st Assolari) sv 2003 11 di quanto è stato fatto fino ad
vezza, il Franciacorta gioca ora».Una crescita in cui si Crema 0
(37' st Giorgino) sv 1985 1178 Ghisalberti 6.5 1989 1528
Rete: 25’ pt Ferreira Pinto
«Finiamo, poi parliamo»
una partita di grande qualità vede la sua mano. «Dal mio
senza però disdegnare inten- A disposizione: Filigheddu, Lelj, Mozza- A disposizione: Cristini, Granillo, Bon- arrivo in panchina ad ogni (PSP).
nica, Marazzi fanti, Picozzi
sità e agonismo. Il 2-1 finale partita è corrisposto un Note: ammoniti Salvi,
conferma il processo di cre- miglioramento nella squadra e Bignami, Ruggeri, Bonassi.
scita in atto in una squadra La strada imboccata è quella questi sono segnali importanti Angoli: 6-4. Recupero: 2’ e 4’.
che dall'arrivo di Emanuele Arbitro: Picardi di Viareggio 6.5. giusta. Peccato manchino per un tecnico», ammette.
Reti: 24’ pt Scaglia (FRA), 16’ st Crotti (VIL), 23’ st Bitihene (FRA).
Bruni in panchina ha raccol- Angoli: 3-5. solo novanta minuti al termine Sona 0
to 11 punti in 6 partite. Recupero: 0’ e 5’. della stagione di uno Sporting Ottimi risultati che fanno Tritium 1
Note: Spettatori 250. Franciacorta finalmente bello sperare in una riconferma
Rete: 41’ st Personè (T)
Una media che avrebbe per- e convincente. Il salto di anche per il prossimo anno
messo agli amaranto di insi- qualità è arrivato troppo tardi per Emanuele Bruni. «In Note: ammoniti Belem,
diare il secondo posto del bia poco rispetto alla vittoria rammarico è del Franciacor- ed è coinciso con l'arrivo in questo momento sono Degeri, Artaria, Raffaglio,
Fanfulla e garantirsi in tran- contro la Real Calepina: ta che non trova il raddop- panchina di Emanuele Bruni, concentrato sul campo e Dellafiore, Maicon, Belfanti,
quillità i play-off. Un lavoro 4-3-3 abituale con Firetto al pio. Sensazione di occasione una scelta fino ad ora davvero cerco di dare il massimo nel Marinoni. Angoli: 4-6.
che il tecnico franciacortino posto di Fanti e in avanti spa- sprecata acuita dal gol nella azzeccata. La vittoria di ieri lavoro quotidiano - conclude Recupero: 1’ e 4’.
spera possa portare alla ricon- zio a Saporetti con Pagano in ripresa di Crotti che ridà en- contro un Villa Valle alla Brunièsubentrato atorneoiniziato l'allenatore dello Sporting
ferma anche per la prossima panchina. tusiasmo a un Villa Valle che ricerca di punti salvezza Franciacorta - Voglio Virtus Ciserano Bg 0
stagione per proseguire il Inizio scoppiettante del con un punto sarebbe salvo. conferma il processo di vinto con merito mettendo ringraziare ancora una volta la Real Calepina 0
cammino iniziato. Nel frat- Franciacorta che tiene co- Non è dello stesso avviso Biti- crescita di una squadra che anche in mostra un gran bel società per l'opportunità che
Note: espulsi Capitanio (VCB)
tempo a godersi una squadra stantemente nella propria hene che con un perfetto tiro ora vince e soprattutto si calcio. Il Villa Valle aveva mi è stata data. Conclusa la
e Chiossi (RC) per reciproche
piacevolissima da vedere co- metacampo il Villa Valle. Ber- a giro, dopo un rimpallo vin- diverte in campo. «I ragazzi bisogno di punti ma anche dopo stagione ci siederemo al
me quella amaranto è torna- tazzoli di testa non va lonta- to, riporta avanti gli amaran- sono stati bravissimi a trovare il loro pareggio la squadra non si tavolo per capire se ci sono le scorrettezze. Ammoniti:
to, nell’ultima gara casalinga no dal vantaggio che arriva to. Pilotti compie un paio di le motivazioni giuste per è disunita ed ha avuto la forza condizioni e la volontà di Confalonieri, Duda, Belotti,
della stagione, anche il pub- poco dopo grazie a un tiro belle parate e il Franciacorta affrontare al meglio questa per portarsi nuovamente in proseguire il rapporto. Sono Paris, Lancini, Lussignoli.
blico che ha potuto festeggia- preciso e potente di Scaglia al saluta il «Comunale» con il partita - dice a fine gara vantaggio rischiando poco nel davvero felice e soddisfatto di Angoli: 3-0. Recupero: 2’ e 4’.
re il bel successo ottenuto. Il
tecnico franciacortino cam-
termine di un'azione bellissi-
ma. Gli ospiti creano poco e il
sorriso. • .

© RIPRODUZIONERISERVATA
Emanuele Bruni - Abbiamo finale. Sono davvero soddisfatto questa esperienza». A.Gio.

••
Le pagelle di Alberto Giori
IL MIGLIORE 7 PILOTTI attaccanti avversari ed è utile danni. 6 SAPORETTI 7 BITIHENE
Sblocca il risultato con un bel gol Nel primo tempo per poco non si
fa sorprendere da un tiro cross di
anche in fase di possesso.
6.5 MUHIC
Ritrova la maglia da titolare e nel
primo tempo dimostra grande
Si conferma uno dei giocatori
più in forma della squadra. Nel
6 PICCINNI
Dispensa tanti assist di qualità Ghisalberti. Nel secondo tempo
compie almeno due interventi da Soffre un po' la fantasia e
Il giovane classe 2002 è con
pieno merito ormai un titolare
voglia creando almeno un paio di
buone occasioni. Nella ripresa
primo tempo fa le prove
generali del gol che trova nella
applausi. Spettacolare il tuffo intraprendenza di Ghisalberti, ma fisso del centrocampo riesce ad incidere meno ripresa grazie a un bel tiro a

7
cher lo vede impegnato sulla con esperienza riesce a franciacortino. Fa sempre la nonostante l'impegno non giro.
conclusione di Cavagna cavarsela comunque lo stesso. scelta giusta e perde pochissimi manchi. Poco incisivo negli
destinata all'incrocio dei pali. Meno lucido rispetto al solito, ma palloni in un ruolo cruciale come ultimi 20 metri. 6 FANTI
con la palla tra i piedi si trova quello del playmaker. Da lui Entra con determinazione e per
SCAGLIA 6.5 FIRETTO sempre a proprio agio. nasce l'azione del primo gol. 6.5 BERTAZZOLI poco non trova il gol su assist
Torna titolare dopo alcuni È il riferimento offensivo della di Pagano.
Nel primo tempo ogni pallone problemi fisici e risponde con 6 FACELLI 6.5 BOSCHETTI squadra che nel primo tempo lo
passa dai suoi piedi e dispensa una prestazione attenta e di Si merita un'altra occasione da È l'ago della bilancia per il cerca costantemente. E' sua la 6.5 PAGANO
assist di pregevolissima fattura carattere. titolare e porta a casa la pagnotta Franciacorta. La sua dinamicità preziosa sponda per il gol che Nonostante i pochi minuti a
per i compagni che ringraziano. anche questa volta. Con un po' unita a una grande intensità sono porta la firma di Scaglia. Dà una disposizione distribuisce
Sfrutta al meglio un appoggio di 7 BAGATINI più di intraprendenza avrebbe vitali per una squadra dalla mano anche in fase difensiva. Si assist e mette in costante
Bertazzoli mandando la palla ad stesso con maestria la partita Un'altra ottima prestazione dopo anche potuto dare maggiore grande tecnica come quella sacrifica tanto da rimediare un apprensione i difensori
infilarsi ad una spanna rallentando quando serve per quella di una settimana prima a fastidio alla difesa bergamasca. amaranto. Pressa tutti gli cartellino giallo per aver avversari. Bellissimo l'assist
dall'incrocio. Nella ripresa cala rifiatare e accelerando Grumello. Non perde neanche Ammonito nel corso della partita avversari e recupera un gran interrotto una ripartenza per Fanti che avrebbe potuto
leggermente, ma gestisce lo all'occorrenza. uno scontro fisico con gli esce nella ripresa per evitare numero di palloni. avversaria. chiudere i conti.
32 SPORT Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

FEMMINILE
SERIE C Vittoria travolgente per la prima della classe nel testacoda con il fanalino Le Torri: finisce 17-0 dopo una gara che si è trasformata in un festival dei record

Il Cortefranca dilaga, Picchi esagera


La bomber rossoblù ne segna 7: salgono a 28 i centri in campionato
Di Zanetti il gol stagionale numero 100. Mancano 3 punti alla Serie B

Cortefranca 17 ••
La giornata
Le Torri 0
Cortefranca:Belotti,Vavassori(1’ stDe I risultati
Giglio), Belussi, Macchi, Lavezzi, Sardi Triestina-Oristano 2-1
De Letto, Riva (11’ st Gervasi), Sandrini
(1’ st Giudici), Picchi, Velati (1’ st Zanet-
Spal-Trento 0-3
ti),Asperti(1’ st Beltrami). A disposizio- Brixen Obi-Isera 1-0
ne: Mottinelli, Freddi, Lacchini, Muraro. Cortefranca-Le Torri 17-0
Allenatore: Salterio. Padova-Vittorio Veneto 1-1
Portogruaro - Venezia 0-3
Le Torri: Dal Dosso, Dal Molin, Biondi, ha riposato:
Antonucci,Sambugaro, Urlando, Calda-
ro, De Gregori (41’ pt Castillo), Bonvici- Unterland
ni,Miotti,Magnabosco.Allenatore:Sar-
tori. Classifica
Cortefranca 58; Trento 54;
Arbitro: D’Agnillo di Vasto. Brixen Obi 50; Venezia 45;
Reti: 3’ pt Velati, 10’ pt 23' pt Picchi, 25’
Padova 42; Triestina 37;
pt Asperti, 28’ pt Sardi De Letto, 31’ pt
Belussi, 34’ pt Sardi De Letto, 39’ pt Unterland 34; Vittorio
Asperti, 41’ pt 44’ pt 5’ st Picchi, 19’ st Veneto 30; Oristano e Spal
Lavezzi, 25’st 32’ st Zanetti,36’ st 39' st 17; Portogruaro 13; Isera
Picchi, 41’ st De Giglio. 11; Le Torri 4.
RobertaPicchi:7 igol segnatinellasfida stravinta con LeTorri

Le padrone di casa si sono esi- iettoria perfetta, e il gol di De gno da Zanetti è il numero
Anna Castoldi bite in un autentico tiro al Giglio che ha sigillato la parti- 100 del Cortefranca quest'an-
sport@bresciaoggi.it
piattello, con un gol segnato ta; bella anche la rovesciata no». Una squadra sempre
ogni 5 minuti. Il primo con tentata da Riva e il colpo di più da record: nessuno in Se-
•• Una partita a senso uni-
co, anzi un’autostrada senza
Velati, il secondo e il terzo
con Picchi al 10’ e al 23’. Da
tacco di Beltrami, fuori per
un pelo. Regina delle marca-
rie C era arrivato a 17-0. «Il
nostro obiettivo non era fare
limiti di velocità: il Cortefran- qui in poi una carneficina, trici è però la bomber Picchi, tanti gol, ma prenderci quei
ca demolisce Le Torri con un con grappoli di gol da ogni po- che con 7 gol segnati si porta 3 punti che ci servivano - sot-
roboante 17-0. Gli spettatori, sizione. Il Cortefranca dilaga in testa alla classifica dei can- tolinea Salterio -. D'altra par-
tornati sugli spalti, hanno po- e Le Torri (con 12 giocatrici a nonieri: 28 reti in questa sta- te non amiamo questi risulta-
tuto misurare con esattezza il referto) alzano bandiera bian- gione. ti, sappiamo che per chi li su-
divario tra la prima e l’ultima ca. Per le ragazze di Salterio bisce non è bello, ma non po-
(già retrocessa). Per le fran- una festa: trovano spazio (e «La soddisfazione è mettere tevamo nemmeno non gioca-
ciacortine (18 partite vinte su gol) anche le giocatrici meno dentro giocatrici che hanno re. Quel che conta è aver stac-
22, con 4 pareggi e nessuna impiegate nelle scorse parti- meno minuti ma sono così cato il biglietto per poterci
sconfitta) sono 4 i punti sul te. Da segnalare la prodezza forti che il livello resta altissi- giocare la vittoria del campio-
Trento secondo in classifica, di Belussi, un tiro dalla di- mo - dichiara il tecnico Ro- nato la settimana prossima,
3 quelli che mancano all’ago-
gnata promozione in Serie B.
stanza partito come un pro-
iettile e finito in rete con tra-
berto Salterio - . Tra l'altro se-
gnalo che il gol messo a se-
contro il Vittorio Veneto». • .

© RIPRODUZIONERISERVATA FestaCortefranca: una vittoriapreziosache avvicinal’obiettivo SerieB.Mancano 3punti allapromozione

EUROPEI 2021
IN EDICOLA
IL 10 GIUGNO
Marcello
LIPPI
IN REGALO Il mister del Mondiale 2006
racconta in esclusiva
le sue sensazioni
con L
E

CHIEDI UNA COPIA Angelo


IN

DI LIVIO
TER

AL TUO EDICOLANTE
VIST E

Grinta, passione
e determinazione:
spazio al "soldatino"
azzurro
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 SPORT 33

CALCIO ECCELLENZA
LA PARTITA Cinque reti nell’ultima casalinga e primo posto con la Leon nella corsa verso la D

La «manita» del Lume


accende il campionato
I valgobbini spazzano via il Mapello e salgono in vetta alla classifica
Domenica basterà una vittoria per assicurarsi almeno lo spareggio

Michele Laffranchi
sport@bresciaoggi.it

•• Delle cinque vittorie otte-


nute a domicilio dal Lumez-
zane Vgz, quella firmata ieri
sul Mapello è senza dubbio la
più dolce. Il 5-0 con cui i val-
gobbini, con il lutto al brac-
cio in memoria di Ettore Ca-
mozzi scomparso nelle scor-
se ore, hanno spazzato via gli
orobici celebra infatti nel mi-
gliore dei modi la parziale ria-
pertura al pubblico del «Sale-
ri» dopo mesi di stop. Soprat-
tutto il pokerissimo vale l'ag-
gancio in vetta alla Leon, ca-
pitolata rocambolescamente
3-4 in casa contro lo Zingo-
nia Verdellino ammaz-
za-grandi. Valgobbini e
brianzoli siedono adesso in Primadelfischio di inizioè statoosservato unminutodiraccoglimento perla scomparsadiEttore Camozzi Allafestadel goldella formazione valgobbina hapartecipato anche AndreaCaracciolo Ufficio stampa Lumezzane Vgz
coppia in vetta a quota 20,
con la possibilità dello spareg- te su cross preciso di Pesce.
gio per la Serie D che si fa ora
decisamente più concreta, a
Prima dell'intervallo match
in discesa, al termine di un'al-
Lumezzane Vgz 5 Mapello 0 IL DOPOGARA
una sola giornata dal termi- tra azione da manuale: Villa, 4-3-3 All. Stankevicius 4-3-3 All. Vinicio Espinal
ne. Il Lumezzane era stato in- bravo a liberarsi a sinistra, pe-
Stankevicius senza alibi
GIOCATORE VOTO ANNO A E MIN. GIOCATORE VOTO ANNO A E MIN.
serito tra le «bellezze» della sca il taglio al bacio di Dad- atteggiamento». Rispetto al
Kaloudis 7 1993 810 Maggioni 6 1992 630
categoria ad inizio del «cam- son, che corona così il suo mi- solito 4-2-3-1, lo spartito
Zugno 6.5 611 Alessandro Ruggeri 5.5

«Dipende tutto da noi...»


pionato lampo» e così final- ni campionato divino col gol 1996 2001 723 tattico è variato in un 4-3-3
mente è stato in un pomerig- personale. E il centrocampi- Politti 6.5 1997 810 Noris 5.5 1995 655 speculare alla disposizione
gio di rara perfezione calcisti- sta ci prende gusto, sfruttan- Pinton 6.5 1992 461 Marco Ruggeri 5.5 1995 760 del Mapello. «Il centrocampo
ca. Al consueto saggio di este- do in apertura di secondo Villa 6.5 1992 792 (36' st Messina) sv 2000 322 a tre voleva esaltare le qualità
tica tecnica e di puntualità tempo una palla bizzarra di Dadson 8 1994 800 Abale 6 2000 280
Al termine di un pomeriggio atletiche di Dadson e la
nel pressing, i rossoblù han- Franchi per il tris (15’). cruciale, che ha svoltato i freschezza del riposato Pesce
(35' st Paderno) sv 1999 92 Vaglietti 5.5 2003 251
no finalmente aggiunto la destini del campionato e – spiega Stankevicius –
concretezza a tratti mancata La doppietta di Papa spiana Pesce 7 1996 450 (1' st Lora) 6 2002 458 portato in vetta (assieme alla Essendo la terza gara in pochi
negli ultimi due mesi. L’av- la strada a un finale in cui c’è Minotti 6 1997 560 Brambilla 6 2001 575 Leon) il suo Lumezzane Vgz, giorni volevo cercare uscite
versario era modesto, pur nel- gloria per tutti: prima Pesce (22' st Serpelloni) 6 1988 245 Bugada 5.5 2003 427 Marius Stankevicius dispensa più facili palla al piede. Al di là
la sua generosità, ma sono de- imbuca da due passi, smarca- Inverardi 6.5 1990 678 Adiansi 5.5 1995 679 ringraziamenti a tutti. «Devo della tattica, l'aspetto
cisamente più i meriti del Lu- to ancora dal generoso Fran- (40' st Callegari) sv 1997 5 (33' st Maliqati) sv 2003 367
fare i complimenti ai ragazzi fondamentale era quello di
me che le colpe del Mapello. chi (32’), e poi il subentrato per l’approccio alla gara fatto vincere e segnare». Papa
Razzitti chiude i conti sul Caracciolo 7 1993 644 Bortoli 5.5 1996 502
di impegno e buona volontà – Dadson, polmone d'acciaio del
L'undici tipo di Stankevicius 5-0, servito da Serpelloni al (35' st Razzitti) 6.5 1994 241 (33' st Diop) sv 2001 430 sottolinea il tecnico lituano Lume, ha vissuto ieri
– seppur plasmato in un termine di un tip tap da capo- Franchi 7 1999 483 El Kadiri 5.5 1997 670 –In questo modo abbiamo Gliultimi 90 minutisarannodecisivi l’ennesimo pomeriggio da
4-3-3 leggermente variato ri- giro nella trequarti dei malca- (33' st Minelli) sv 1999 48 (18' st Zanchi) 6 2003 67 vissuto un finale più sereno primattore. Con la ciliegina
spetto al 4-2-3-1 di riferimen- pitati bergamaschi (39’). Ci del solito. La cosa giocare lo spareggio. Ciò della doppietta personale:
to, col trio di mezzo Dad- ha messo forse più del previ- A disposizione: Agliardi, Giosu, Fattori, A disposizione: Crotti, Gagliardini, Pel- fondamentale è proprio non significa che i rossoblù sono «Sono contentissimo –
Zullo legrini, Brogni
son-Pesce-Minotti a dare un sto, ma la vetta il Lume l'ha mollare mai». Lumezzane che, tornati padroni del loro destino. confessa sincero e finalmente
plus ulteriore di qualità – è raggiunta in grande stile. con 20 punti, comanda ora più rilassato –Domenica a
finalmente piaciuto per conti- Ora comanda, a braccetto Arbitro: Pelaia di Pavia 6. insieme alla Leon; se le due «Ora dipende di nuovo da noi – Castiglione dobbiamo
Reti: 14’ pt Caracciolo (LUM), 43’ pt e 15’ st Dadson (LUM), 32’ st Pesce (LUM),
nuità, attenzione e fiato in con la Leon ferita, e in casa 39’ st Razzitti (LUM). contendenti rimanessero a concorda l’ex terzino del Brescia proseguire con questo spirito,
tutti i suoi interpreti. A mette- del Castiglione domenica Angoli: 8-1. pari punti anche dopo l'ultimo – Abbiamo dimostrato di lottando sino alla fine per il
re in discesa la gara, già al 14’, prossima cercherà l'assolo Recupero: 0' e 2'. turno della prossima continuare a crederci, mettendo nostro sogno». Il Lume non si
ci ha pensato il solito Carac- conclusivo per spiccare il vo- Note: pomeriggio umido, terreno in discrete condizioni. domenica, si andrebbe a in campo il giusto spegne mai. M.Laf.
ciolo, con un’acrobazia volan- lo verso la D.

••
Le pagelle di Michele Laffranchi
IL MIGLIORE 6 KALOUDIS affare che lo impegna (una per squalifica, una per protagonista nel 5-0 che chiude i campionato-lampo diventano

Padrone assoluto a centrocampo Sei «politico» per il portiere


greco. Il Lume non subisce un
saltuariamente. scelta tecnica), si ripresenta al
«Saleri» da campione navigato: il
conti con un bell'assist per
Razzitti.
7, come il voto del leader,
tecnico e morale, di questo
6.5 PINTON
La doppietta è il giusto premio singolo tiro in porta: l'unica
velleità di Zanchi a metà ripresa Torna titolare e tutto il reparto
quarto gol del pomeriggio
valgobbino è premio meritato a 6.5 INVERARDI
splendido Lume.

si spegne infatti alta. recupera sicurezza. una prestazione brillantissima. Dopo un primo tempo in cui 6.5 RAZZITTI

8
Impressionante la pulizia dei suoi sciupa un po’ troppo, l'esterno Era parso sempre un pesce
6.5 ZUGNO interventi: mastino elegante, 6 MINOTTI classe ‘98 sale in cattedra nella fuor d’acqua. Ecco allora che il
Sulla corsia di destra il prestante fondamentale per dare equilibrio Nadir si prende una licenza ripresa: imbecca i compagni con gol siglato da subentrato, in cui
El Kadiri viene ridimensionato al Lume. rispetto allo show tecnico cui ci un paio di assist al bacio, che non per magia ritrova tempi
DADSON dalla corsa e dal senso di ha abituato: partita vengono però trasformati a d’inserimento e freddezza,
posizione del classe 2001: la 6.5 VILLA sonnecchiante, nella quale dovere. potrebbe avergli svoltato il
Archiviato il primo gol del suo mezzala di Rovato è ormai un L'ex Real Calepina rispolvera le sbaglia comunque pochissimo, morale.
campionato, Papa torna a terzino destro coi fiocchi. ottime capacità in fase di spinta, ma dove il suo estro rimane a 7 CARACCIOLO
centrocampo, riabbassa la testa anche perché Adiansi in fase riposo. La speranza è che venga L'Airone sblocca l'incontro con 7 FRANCHI
e va a sbranare un malcapitato 6.5 POLITTI offensiva non lo preoccupa quasi rispolverato per il gran finale di un’acrobazia delle sue, intrisa Due assist, in occasione del
centrocampista orobico, Gli attaccanti del Mapello non lo mai. Pregevole l’assist per Castiglione. d’intelligenza calcistica e terzo e quarto gol, dei suoi: si
scippandogli la sfera costruzione. Chi abbina così impensieriscono più di tanto, ma Dadson che vale il raddoppio. coordinazione. Spreca un paio di conferma facilitatore e
immediatamente: sintesi di bene le due fasi in categoria? le rare volte in cui è coinvolto non 6 SERPELLONI opportunità successive, ma la sopraffino lettore del gioco.
un’indole calcistica indomabile. Risposta facile: nessuno. Se poi sbaglia un anticipo. Meno bene 7 PESCE Subentra e come sempre lo fa prestazione a tutto tondo è Una gioia per gli occhi e un
Qualità e quantità, rottura e si mette a realizzare doppiette... quando deve costruire, ma è Dopo due gare da spettatore con piglio lodevole: in più è notevole: i gol nel uomo squadra silenzioso.
34 SPORT Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

CALCIO ECCELLENZA
LA PARTITA Cinque gol segnati e quarta vittoria di fila per i gialloblù

Super Ciliverghe
••
Le altre partite

La Leon perde l’imbattibilità

La cinquina vale
e si complica la vita da sola
Colpo Zingonia Verdellino:
vittoria corsara e vetta a -1
Il Castiglione deve cedere
di fronte all’ex fanalino

un poker da urlo
Leon 3
Zingonia Verdellino 4
Reti: 6’ pt Lamera (Z), 24’ pt e
36’ pt Lambiase (Z), 30’ pt
Paparella (L), 44’ pt Noris (Z),
26’ st e 46’ st Bonseri (L).
Note: calci d’angolo: 5-7.

Basta un tempo per spazzare via il Lemine Almenno Recupero: 1’ e 5’.

Speranza Agrate 3
Tripletta di Mair: sale a nove reti realizzate in 9 gare Castiglione 2
Reti: 31’ pt Carollo (SA), 35’ pt
A una giornata dalla fine restano 3 i punti dalla vetta Farina (SA), 40’ pt e 34’ st
Guagnetti (C), 49’ st Brignani
(SA).
Note: calci d’angolo: 3-6.
Recupero: 1’ e 4’.
Alessandro Tonoli
sport@bresciaoggi.it Ciliverghe 5 Lemine Almenno 0

•• Sotto un diluvio universa-


4-4-2
GIOCATORE
All. Cogliandro
VOTO ANNO A E MIN.
3-4-1-2
GIOCATORE
All. Zambelli
VOTO ANNO A E MIN. ••
le, il Ciliverghe infila la quar-
Kullaj 6 2002 90 Tavola 5 1999 90 I bomber
ta perla consecutiva e a 90 mi-
nuti dal termine del campio- Rigamonti 6.5 2001 90 Pellegrinelli 5.5 2002 691
nato può ancora sperare nel- Andriani 6.5 1987 540 Mosca 5.5 1999 495 10 gol
la Serie D. Il Lemine Almen- Contri 6.5 1997 424 Sinigaglia 5.5 2001 405 Valente (Atletico Castegnato,
no viene spazzato via in un 1 rig).
(19' st Tissone) 6.5 1988 61 Fratus 5.5 1998 517
tempo, grazie anche un De- 9 gol
Broli 6.5 1994 405 (1' st Lazzarini) 5.5 1999 745 Mair (Ciliverghe).
nis Mair in versione super,
Nicolò Lauricella 7 1991 255 Tassetti 5.5 1997 321 8 gol
autore di una tripletta.
Quaggiotto 6.5 1993 490 Dell'Orto 6 1995 610 Bonseri (Leon), Andrea Ferrè
Il tecnico Vincenzo Coglian- (35' st Capitanio) sv 2000 45 Tironi 5.5 2000 373 Tuttalagioiadi Marco Valotti:Ciliverghe travolgente eancoraaggrappatocon le unghie alsognoSerie D (Leon).
dro conferma sette degli un- Fonjock 6.5 1987 645 Lomboni 5.5 2001 327
7 gol
dici titolari della squadra che Caracciolo (Lumezzane Vgz,
(25' st Albini) 6.5 1995 268 (6' st M. Capelli) 5.5 1997 548 1 rig), Berta (Prevalle, 1 rig).
ha battuto mercoledì il Valca-
lepio. Le novità sono rappre-
Valotti 7 1995 688 Pagani 5 2001 82 IL DOPOGARA 5 gol
Mair 8 1985 737 (21' pt Invernici) 5.5 1999 441 Paparella (Leon), Baldrighi
sentate da Broli, Ait Bakrim (Zingonia Verdellino, 2 rig).
e Nicolò Lauricella, oltre agli (29' st Ricupati) 6.5 1996 352 Pesenti 5 2000 69

Cogliandro soddisfatto: 4 gol


esordienti Rigamonti e Kul- Ait Bakrim 6.5 2001 96 (6' st Colombo) 6 2003 39 definitivamente. Sicuramente Ekuban, Maccabiti (Castiglio-
laj. Pronti, via e il Ciliverghe (14' st Pasotti) 7 2000 210 vedendo oggi la classifica c’è ne, 2 rig), Farina (Speranza

«Perfetti nell’approccio»
si porta in vantaggio: Quag- molto rammarico per le Agrate), Alberti (Valcalepio).
giotto apre a favore di Valot- A disposizione: Spezia, Scidone, Genti- A disposizione: Verdi, Pesenti, F. Capel- occasioni perse e quello deve
li, Dagani li, Gallo
ti, che elude la marcatura di rimanere. Ai ragazzi, allo staff
Mosca e fa partire un diago- tecnico e a tutti quelli che
nale che si infila alle spalle di Arbitro: Tagliaferri di Lovere 6 C’è ancora speranza per il lavorano dietro le quinte
Reti: 9' pt Valotti (CIL), 22' pt, 24' pt e 34' pt Mair (CIL), 24' st Pasotti (CIL).
Tavola. Padroni di casa che Ciliverghe: a 90 minuti dal bisogna però fare i
continuano a premere sull’ac-
Angoli: 7-0
Recupero: 2’ e 4’. termine del campionato i complimenti per quello che è ••
celeratore e a metà della pri- Note: partita sospesa 30' per nubifragio. gialloblù possono ancora stato fatto dopo la sconfitta L’imbattibilità
ma frazione arriva il raddop- sperare nel salto di categoria con la Leon: sicuramente la
pio. Ait Bakrim viene atterra- visti i risultati maturati nel ripartenza non era semplice.
to da Pellegrinelli e per il di- turno giocato ieri. «L’obiettivo Alla fine del campionato 100’
rettore di gara non ci sono mestica l’assist di Valotti e fa c’è solo tempo per il pokerissi- che ci eravamo posti dopo la faremo le necessarie Kaloudis (Lumezzane Vgz)
dubbi: calcio di rigore. Sul di- partire un tiro a giro che si mo, ancora con l’ex Brescia sconfitta con la Leon era valutazioni su quello che è 90’
schetto si presenta Mair che infila sotto l’incrocio dei pali. Valotti protagonista: calcio quello di arrivare a 20 punti: stato per vedere se sarà stata Kullaj (Ciliverghe)
inizia il personalissimo show Il Lemine Almenno fatica a d’angolo e incornata del neo siamo a 17, ne mancano 3 - una stagione positiva o 47’
spiazzando l’estremo difenso- tenere i ritmi imposti da An- entrato Pasotti che buca di queste le prime parole del Iltecnico VincenzoCogliandro negativa», conclude Bianchini. Martignoni (Leon)
re orobico. driani e compagni, e poco do- nuovo il portiere avversario. tecnico Vincenzo Cogliandro -. Il campionato del Ciliverghe 21’
Subito dopo l’arbitro è però po la mezz’ora i gialloblù fan- Potrebbe esserci anche l’occa- Abbiamo approcciato la gara lavorare con molta più serenità e si concluderà domenica con la Tavola (Lemine Almenno)
costretto a sospendere mo- no poker: angolo dalla sini- sione per la sestina, ma la in maniera pressoché perfetta con la mente più libera: questo trasferta di Mapello: l’obiettivo 12’
mentaneamente la gara a stra di Valotti e incornata di conclusione di Lauricella sfio- e l’abbiamo chiusa con ci ha permesso di ottenere è chiudere al meglio e sperare Brambilla (Speranza Agrate)
causa di un nubifragio di pro- Mair che realizza la tripletta ra la traversa. Senza concede- autorità, senza rischiare ottimi risultati», conclude nei passi falsi di Zingonia Micheletti (Valcalepio)
porzioni bibliche. Che solo portandosi a 9 centri stagio- re recupero l’arbitro chiude troppo», inizia così l’analisi Cogliandro. «L’obiettivo è quello Verdellino, Leon e Lumezzane 6’
dopo mezz’ora di pioggia a ca- nali in altrettante partite. le ostilità e consegna la vitto- della partita l’allenatore di di finire bene la stagione - gli fa per ritrovarsi a giocare uno Maggioni (Mapello)
tinelle restituisce il campo a Da qui in poi i ragazzi di Co- ria al Ciliverghe. Quarto suc- Mazzano. «Il merito è dei eco il presidente Nicola spareggio promozione contro 2’
un Ciliverghe sempre più pa- gliandro si limitano a gestire cesso di fila e Serie D che re- ragazzi. In questo mese Bianchini -, anche perché a oggi una di queste squadre. A.T. Barresi (Atletico Castegnato)
drone della partita. Il tris lo
segna ancora Mair, che addo-
l’ampio vantaggio acquisito.
Nella seconda parte di gara
sta nel mirino. •
© RIPRODUZIONERISERVATA
. abbiamo cominciato a la matematica non ci esclude © RIPRODUZIONERISERVATA

••
Le pagelle di Alessandro Tonoli
IL MIGLIORE 6 KULLAJ 6.5 CONTRI 6.5 QUAGGIOTTO nella ripresa Lazzarini lo contiene bravissimo sia in fase di

Un trascinatore per il gruppo Mai impegnato dagli attaccanti


del Lemine Almenno. Al debutto
Pagani prima, Invernici dopo non
gli creano problemi. L’ex Vigasio
Preciso e ordinato in mezzo al
campo. Delizia il pubblico con
meglio. impostazione che in copertura.

6.5 AIT BAKRIM


È determinante con una tripletta esce con i guanti puliti. gestisce con ordine ed
esperienza.
giocate d’alta scuola, soprattutto
quando salta secco Tironi con un Vuole a tutti costi regalarsi la 6.5 RICUPATI
6.5 RIGAMONTI tacco. gioia del primo gol stagionale, Da subentrato cerca gloria

8
Al ballo dei debuttanti partecipa 6.5 BROLI ma Tavola si oppone sempre al personale e, con essa, il suo
anche lui. L’attacco ospite non gli Rientra dopo un mese, ma 6.5 FONJOCK meglio. Atterrato da Pellegrinelli quarto centro stagionale. Ma
crea grattacapi. Bravo in fase sembra che su quella fascia Chiamato da Cogliandro a fare si guadagna un rigore. non è fortunato. Si fa
offensiva quando si sovrappone abbia sempre giocato lui. Bravo densità in mezzo al campo, apprezzare per una
MAIR a Nicolò Lauricella. Ordinato e in fase difensiva, propositivo in esegue da soldatino. Bene anche 6.5 TISSONE conclusione che sfiora il palo.
pulito in ripiegamento. quella offensiva dove non quando in fase di impostazione Entra con gli stessi compiti
Segna una tripletta spettacolare disdegna di effettuare cross deve servire il compagno meglio assegnati a Contri. Ingaggia e 7 PASOTTI
che gli permette di portare a 6.5 ANDRIANI importanti. posizionato. vince il duello aereo con Ha il merito di mettere il timbro
casa il pallone della partita. Cogliandro gli dà il compito di Invernici. sul gol del definitivo 5-0.
Inizia il suo show al 22’ impostare il gioco dal basso. Lui 7 FILIPPO LAURICELLA 7 VALOTTI Bravissimo a rubare il tempo a
realizzando un calcio di rigore, esegue alla perfezione. Bravo Solo un miracolo di Tavola e una Dopo Mair, è il migliore in campo. 6.5 ALBINI Mosca in occasione del gol, lui
poi trova un tiro a giro che si Rezzato si dimostra bravo e quando vede Lauricella a tu per traversa gli negano la gioia del Un gol e due assist da calcio Gettato nella mischia per che non è altissimo. Si
infila all’incrocio dei pali, mentre molto utile anche in fase di non tu con il portiere, peccato che l’ex gol. Dispensa sempre ottimi piazzato. Cosa volere di più dal sostituire Fonjock ha il compito dimostra anche altruista
l’ultima prodezza la firma grazie possesso quando da un aiuto Vobarno si faccia ipnotizzare da palloni per i compagni di talento scuola Brescia? Fratus di recuperare i palloni e proporli quando serve Nicolò Lauricella
a un colpo di testa perfetto. L’ex importante alla squadra. Tavola squadra. fatica a trattenerlo nei primi 45’, alla fase offensiva. Lui è al limite.
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 SPORT 35

CALCIO ECCELLENZA
LA PARTITA L’Atletico sotto il diluvio passa in vantaggio, poi si spegne e resta così fuori dai giochi promozione

Il sogno del Castegnato IL DOPOGARA

Tignonsini fa mea culpa


si interrompe sul finale «Un approccio sbagliato»
Terminata la battaglia, in casa
Atletico è tempo delle
valutazioni tattiche. Il

I franciacortini vanno ko nell’ultima gara casalinga condottiero Stefano


Tignonsini riavvolge il nastro

e dicono addio alla speranza del salto di categoria della partita con attenzione ed
equilibrio. «Nel primo tempo
eravamo in sofferenza, ho
I gol di Marrazzo e Valente ribaltati in pochi minuti sbagliato qualcosa
nell’interpretazione della gara.
Invece nel secondo con alcuni Iltecnico StefanoTignonsini
cambiamenti devo dire che a
Luca Goffi
sport@bresciaoggi.it Atl. Castegnato 2 Valcalepio 3 livello di qualità e di intensità
abbiamo giocato proprio
stesso spirito. Vogliamo
divertirci e divertire. Noi siamo
bene». Non c’è spazio per i questi e lo saremo fino in
••
4-3-1-2 All. Negro 4-2-3-1 All. Delpiano
L’Atletico Castegnato ter- GIOCATORE VOTO ANNO A E MIN. GIOCATORE VOTO ANNO A E MIN.
rimpianti perché la squadra ha fondo», chiarisce il tecnico.
mina la corsa per la promo- messo in campo tutto ciò che Il bomber, Carmine Marrazzo
Barresi 5.5 2001 X 270 Micheletti 8 1994 90
zione diretta incappando nel aveva per ottenere il di gran lunga il migliore in
primo scivolone tra le mura Cavagnis 6.5 2000 418 Pasinelli 6 2002 94 successo. «Abbiamo subito campo non ci gira intorno su
amiche: un 2-3 da montagne Capelli 7 1995 X 675 (17' st Brescianini) 5.5 2002 X 646 un gran gol da 50 metri. E sul quello che non è andato.
russe che però diverte soltan- Coly 7 1984 810 Pelizzari 7.5 1987 765 2-2 abbiamo fatto di tutto per «Quando in tante partite si
to la Valcalepio. La prima fra- Rossetti 7 2002 806 Cassinelli 6 1994 X 540 vincerla. Quindi nonostante la subiscono sempre gli stessi
zione è molto equilibrata, Gaye 6.5 1999 X 611 Inversini 7 2001 X 270
sconfitta usciamo dal campo gol, significa che una squadra
rompe gli indugi Rusconi a testa alta, senza rimpianti». non possiede quel qualcosa in
(26' st Veron) 6.5 1998 422 Malzani 6.5 1995 555
con un destro ad effetto dal più per poter ambire alla
limite dell’area che sorvola la Rusconi 7 1997 X 728 Ubbiali 7 1993 X 427 Se il cielo sopra Castegnato è vittoria del campionato. È
traversa di un niente. Rispon- Taylor 6 1996 225 Montalbano 6.5 1995 544 oscuro, sembrano chiare le inutile cercare altro». Non solo
de Alberti mettendosi in pro- (1' st Ghidini) 7 1998 587 (27' st Lazzarin) 6.5 1999 290 indicazioni sugli aspetti da i gol incassati, ma anche
prio, avanza a testa bassa sen- Piantoni 6.5 1988 204 Ferrari 7 1991 244 migliorare. «Dispiace perché l’approccio alla gara è da
za trovare l’opposizione effi- (42' st Tettamanti) sv 1999 80 Alberti 7 2000 519
hai messo tante energie in rivedere. «Una squadra che ha
cace della retroguardia bian- campo e valorizzi poco il gran grandi ambizioni non deve
coviola e scaglia un bolide Valente 7.5 1995 722 (37' st Tchaouna) 7 2000 376
lavoro che ha il fatto. Serve attendere lo svantaggio per
che risveglia i superpoteri di Marrazzo 8.5 1982 549 Lorenzi 7.5 1985 696 freddezza, sbagliare meno iniziare a giocare», osserva..
Barresi efficace nella devia- davanti alla porta». Ma la Parole forti, da capitano, dalle
zione. Le soluzioni balistiche sconfitta non cambia di una quali sicuramente nascerà la
dei bergamaschi non sono virgola quella che è ricostruzione dell’Atletico
mai banali, la punizione dai A disposizione: Carrara, Zanotti, Vigani, A disposizione: Gottardi, Djile, Bosis, Si- CarmineMarrazzo, protagonistadella gara contro gliorobici Servizio Fotolive l’atteggiamento grintoso e Castegnato. Partendo magari
Bontempi, Giardini, Zagari moni Pretoriani, Confalonieri
venticinque metri di Ferrari propositivo dei franciacortini. già dalla sfida con il Lemine
colpisce un montante salvifi- «Ad Almenno andremo con lo Almenno. L.Gof.
co per i bresciani. Ma non è
una prova timida quella dei Arbitro: Palmisano di Saronno 5
Reti: 8' st Pelizzari (VAL), 24' st Marrazzo (CAS), 33' st Valente (CAS),
ragazzi di Tignonsini che 37' st Inversini (VAL), 47' st Lorenzi (rigore) (VAL)
sfruttano la rapidità palla al Angoli: 6-4 ll
Recupero: 1’ e 4
piede di Valente per scatena- Note: pomeriggio nuvoloso Eccellenza Girone C
re il panico nella retroguar-
dia orobica, il cross di Pianto-
ni premia sul secondo palo cora Carminator recupera ti. Gli entusiasmi dell’Atleti- CLASSIFICA RISULTATI
bomber Marrazzo ma l’incor- palla e dal limite trova un on- co si spengono presto con la SQUADRA P G V N P F S Atl. Castegnato-Valcalepio 2-3
nata beffarda dà soltanto l’il- nipresente Micheletti che sal- doccia gelata che giunge im- Ciliverghe-Lemine Almenno 5-0
lusione del gol. va addirittura replica ravvici- mediata. Inversini supera in Leon 20 9 6 2 1 28 13
Leon-Zingonia Verdellino 3-4
nata di Piantoni. Il confronto velocità la difesa prima di Lumezzane VGZ 20 9 6 2 1 19 8 Lumezzane VGZ-Mapello 5-0
Nella ripresa invece la beffa, tra Marrazzo e la difesa orobi- freddare Barresi con un man- Speranza Agrate-Castiglione 3-2
Pelizzari senza pensarci due ca in scena poco dopo il bom- cino sotto la traversa. Neppu- Zingonia Verdellino 19 9 6 1 2 21 13 Ha riposato: Prevalle.
volte calcia in porta dalla pro- ber con una stoccata letale re il tempo di realizzare la bef-
pria metà campo e gela i fran- mette i brividi ma dove non fa e Tachaouna viene travol- Ciliverghe 17 9 5 2 2 20 13
ciacortini con una parabola arriva Micheletti, c’è la sfortu- to dal portiere in area: Loren-
formidabile. Il diluvio rime- na che veste i panni di un pa- zi dal dischetto non perdona Atl. Castegnato 16 9 5 1 3 19 15
scola le carte e Marrazzo fa lo maledetto. per l’amaro finale di partita
Valcalepio 14 9 4 2 3 15 11
valere tutta la sua esperienza Ma il vantaggio dei francia-
sfruttando uno scivolone del cortini è nell’aria. Ghidini ri- Ma l’epilogo della stagione Castiglione 10 9 3 1 5 18 20 PROSSIMO TURNO: 13/06/2021
difensore per colpire indistur- parte e lancia l’inarrestabile dell’Atletico Castegnato meri-
bato ma Micheletti è un pro- Marrazzo: intelligenza tatti- ta solo applausi. Scroscianti Castiglione-Lumezzane VGZ
Prevalle 9 9 2 3 4 17 16
digio nel chiudere la saracine- ca straordinaria del capitano come la pioggia che si abbat- Lemine Almenno-Atl. Castegnato
sca. Il capitano biancoviola è che sfrutta il terreno viscido te sul campo di una squadra Mapello 6 9 2 0 7 7 31 Mapello-Ciliverghe
scatenato, si avventa sul col- per effettuare un velo geniale generosissima, coraggiosa e Valcalepio-Leon
po di testa di Coly e ribadisce e lancia in campo aperto Va- bella da guardare. Questa fe- Speranza Agrate 6 10 1 3 6 16 25
Zingonia Verdellino-Prevalle
in rete l'1-1. Neppure il tem- lente che rientra sul sinistro rita li farà crescere, il futuro è

Lemine Almenno 4 9 1 1 7 8 23 Riposa:Speranza Agrate.
po di riprendere il gioco e an- prima di incenerire Michelet- dalla loro parte. . RuggeroRusconi, buonala sua prova,inseguito daunavversario

••
Le pagelle di Luca Goffi
IL MIGLIORE 5.5 BARRESI 7 CAPELLI dribbling ubriacanti. Gioca a 7 RUSCONI all’azione del vantaggio

Lampo di classe sotto la pioggia Le condizioni climatiche


richiederebbero molta
Nel primo tempo sbaglia
un’uscita facile e per poco non
sinistra, rientra sul destro con la
stessa facilità con cui colpisce di
Avendo unito corsa alla qualità
tecnica può ricoprire in modo
momentaneo. Gioca mezza
partita, ma con l’intensità che

per tenere accesa la speranza esperienza. Il fatto che ne abbia


poca non è una colpa tuttavia
combina una frittata. Ma dove lo
si trova però un difensore che
sinistro. Il risultato però è sempre
lo stesso: incubo senza fine per
sfavillante anche il ruolo di
regista davanti alla difesa. Può
ha messo è come se ne avesse
giocate tre.
non può essere neppure una effettua lanci di trenta metri sui la Valcalepio. diventare una chiave tattica

8.5
giustificazione. Se riuscisse a piedi dei propri compagni fondamentale, considerata 6.5 PIANTONI
domare quello spirito battagliero durante una tempesta? 6.5 GAYE l’altissima precisione anche nelle Non si discute. Neppure
che ogni tanto lo spinge ad Il suo dinamismo è qualcosa di conclusioni dalla distanza. quando nella prima frazione si
uscite improvvide, farebbe un bel 7 COLY incomprensibile per i comuni incarta giocando spalle alla
MARRAZZO salto di qualità. Il suo colpo di testa consente a mortali. Se maturasse un po’ di 6 TAYLOR porta. Nel secondo tempo fa
Marrazzo di metterci lo zampino personalità anche quando ha la Quanto sarebbe bello rivederlo al ammattire gli avversari.
A causa delle condizioni 6.5 CAVAGNIS per l’1-1. In difesa è un gigante palla tra i piedi sboccerebbe in top della condizione, peccato
climatiche complicate fa valere Farsi trovare pronti quando si temuto dai bergamaschi e tutta la sua concretezza. che il campionato sia quasi 7.5 VALENTE
tutta la sua esperienza e la sua gioca poco non è mai semplice. stimato dai suoi. Per questa finito. La sua partita è Capocannoniere del
classe. Il velo per il 2-1 di Qualità ne ha e lo dimostra la ragione gli avversari provano in 6.5 VERON principalmente una strenua lotta campionato. Arriva in doppia
Valente è un colpo di genio crescita vertiginosa. Oggi un tutti i modi ad evitarlo, ma è Entra per lottare e non tira mai contro le condizioni fisiche cifra e lo fa sembrare quasi
finissimo. Gli attaccanti non volta) ma per il contributo che grande plauso soprattutto per la ovunque. indietro la gamba. Il suo precarie. banale colpendo sia di destro,
vanno giudicati soltanto per i gol riescono a dare alla squadra. Lui personalità e per la capacità di temperamento è alla fine che di sinistro. La progressione
che segnano (e lui oggi la sua semplicemente dimostra di spingersi nella metà campo 7 ROSSETTI decisivo per rimettere ordine al 7 GHIDINI che lo porta al gol è davvero
firma l’ha messa ancora una essere la squadra. avversaria. Bella prova, corsa, tenacia e centrocampo. Cuore senza fine. Dà il via impressionante.
36 SPORT Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

ALTRI SPORT
RUGBY Il club giallonero saluta Trulla, Mori, Zambonin e Venditti e cerca sostituti all’altezza PALLAVOLO Il palleggiatore sarà ancora il capitano dell’Atlantide

Consoli, regia al sicuro


Confermato Tiberti
Vicino l’accordo anche con l’altro veterano Cisolla

Biancamaria Messineo
sport@bresciaoggi.it

•• Grande riconferma in ca-


sa Atlantide: il palleggiatore
Simone Tiberti sarà ancora il
capitano del Gruppo Consoli
Centrale McDonald’s per la
prossima stagione di serie
A2. Il giocatore classe 1980
sarà un tucano per il settimo
anno di fila: la sua conferma,
la prima tra le file dell’Atlanti-
de, era nell’aria, tant’è che
qualche giorno fa il giocatore SimoneTiberti a41 annisarà ancorail palleggiatore dellaConsoli
aveva ammesso a Bresciaoggi
di voler continuare a giocare. aiuti anche i più giovani, per pionati sono sempre difficili
Nellamischia delKawasakiCalvisano dell’annoprossimo nonci sarà più Michele Zamboninpassatoalle Zabre «Finché sto bene e ho voglia l’età e il ruolo che ho devo – analizza il capitano –, l’o-
vado avanti molto volentieri mettere a disposizione tutto biettivo sarà quello di arriva-

Il Calvisano vuole essere


– conferma – , non per trasci- il mio bagaglio». re ai play off, dove, lo abbia-
narmi, ma perché ho proprio mo visto quest’anno, il piazza-
voglia di giocare e di fare be- Soddisfazione anche da par- mento in classifica conta rela-
ne; poi il finale di quest’anno te del tecnico della Consoli tivamente poco. Certo, voglia-
mi ha motivato ancora di più, Roberto Zambonardi: «Per mo alzare un po’ l‘asticella e

protagonista del mercato


chiudere la stagione così ha noi è un pilastro fondamenta- non partire sperando solo nel-
dato fiducia all’ambiente, al- le – dichiara – , è un elemento la salvezza, anche se la salvez-
la squadra, partiremo più af- imprescindibile, sia per l’ap- za non è mai scontata da rag-
famati che mai». porto che dà alla squadra dal giungere. Noi comunque ci
Il rinnovo si unisce ad un’al- punto di vista tecnico, sia per impegneremo al massimo».

Obiettivo rafforzamento
tra grande emozione: sabato, come sa gestirla in termini di E se queste sono le premes-
infatti, la famiglia Tiberti si è carisma e di carattere. È un se, la Consoli ha iniziato con
allargata. Alle 9.11 la moglie orgoglio e un sollievo poter il piede giusto. Nei prossimi
Natalia Viganò ha dato alla contare sulla sua presenza giorni la società dovrebbe tro-
luce il piccolo Leonardo, ter- che sarà un enorme vantag- vare l’accordo anche con lo
zo in ordine di tempo dopo gio per qualsiasi gruppo si schiacciatore Alberto Cisolla,
Gregorio e il maggiore Tom- verrà a creare». che ha già dichiarato di voler
maso. Giorni di gioia per il re- Dopo la finale play off per la continuare a giocare. Biso-
Il primo «acquisto» sarà il recupero completo di Michele Peruzzo gista bresciano, che può van- promozione in SuperLega gnerà aspettare invece qual-
tare 20 stagioni tra serie A1 e raggiunta due settimane fa, che giorno in più per conosce-
Nel mirino i trequarti Mastrandrea (Rovigo) e Brighetti dell’Accademia serie A2, per un totale di 590 non è semplice pensare ad un re le decisioni di Andrea Gal-
incontri. «Sì, sono molto feli- obiettivo ancora più impor- liani, Fabio Bisi e Davide
ce – ammette – ; spero che la tante per il prossimo campio- Esposito, richiesti anche in

Spostandoci invece nel pac-


mia esperienza pallavolistica nato: «Sappiamo che i cam- SuperLega. •.

Federico Gervasoni chetto arretrato il team bas-


sport@bresciaoggi.it
saiolo vuole puntare forte sul
NAZIONALE UNDER 20
rientro del gioiello Michele PALLAVOLO Importante «colpo» per la società di B maschile
••
Montanari a tempo
Il Kawasaki Calvisano Peruzzo. L’utility back classe
studia nuove mosse in entra-
ta per allestire una rosa da
2000 è stato costretto a salta-
re tutta la stagione appena La Baby Italia prepara
vertice. Il primo colpo estivo
è stato l’acquisto di Samuele
conclusa per via di un grave
infortunio al ginocchio. Il il 6 Nazioni nel Bresciano
pieno nel Valtrompia
Ortis che due giorni fa era in mediano di apertura padova-
campo titolare a Cardiff con no, già Nazionale Under 20
la maglia delle Zebre. Nella è uno dei prospetti più inte- La Federazione Italiana Rugby
stessa partita, protagonisti ressanti del futuro e coach ha scelto il nostro territorio
in positivo pure due pratica- Gianluca Guidi non vede l’o- come sede del raduno della
mente ex gialloneri, ovvero il ra di riaverlo a disposizione. Nazionale Under 20 in attesa
centro Federico Mori e l’e- del Sei Nazioni. E’ a Ma ci sono anche gli addii di Pessina e Carminati
stremo Jacopo Trulla. Ambe- Restando a possibili rinforzi Remedello e a Calvisano
due hanno messo a referto sulla trequarti, si lavora poi infatti che a partire da oggi
una meta, peccato solamen-
te che quella di Trulla sia sta-
per portare a Calvisano l’ala
Edoardo Mastandrea, attual-
fino a mercoledì gli azzurrini
guidati da coach Massimo
•• Prima conferma e primi
addii in casa Valtrompia. A
ta poi annullata dal TMO mente tesserato a Rovigo. E’ Brunello proseguiranno il tre settimane dal termine del-
per un avanti. inoltre emerso un interessa- lavoro di preparazione. Negli Laterzalinea LucaAndreani la stagione di serie B maschi-
Ortis, classe 1996, è un gio- mento nei confronti dell’utili- atleti convocati spicca il le 2020/2021, la società sta
catore già conosciuto da coa- ty back Michele Brighetti, in flanker manerbiese Luca Riccardo Genovese, pilone lavorando sul mercato per co-
ch Gianluca Guidi avendolo forza all’Accademia “Ivan Andreani che venerdì scorso destro di origine torinese. struire la formazione che af-
allenato in passato nella Na- Francescato” e attualmente a Tolone ha giocato da fronterà il prossimo campio-
zionale Emergenti. Il secon- impegnato nel ritiro di Biella capitano l’amichevole persa Il raduno rappresenta un nato. Del gruppo farà sicura-
da linea originario di Vene- con la Nazionale Under 20. contro i pari d’età francesi. importante crocevia verso il mente parte lo schiacciatore
zia è chiamato a sostituire i Ricordiamo che impegnato Non sono bastate le quattro Sei Nazioni che incomincerà il Maurizio Montanari: classe
giganti Andrea Zambonin e per il Sei Nazioni di catego- marcature pesanti messe a prossimo 19 giugno. Tutte le 1997 per 187 centimetri di al-
Gabriele Venditti che hanno ria c’è pure il pilone destro referto dalla selezione gare della prestigiosa tezza, la banda bresciana è la
salutato Calvisano per trasfe- giallonero Riccardo Genove- italiana, poiché la Francia, in competizione europea si pedina confermata n.1 della
rirsi a Parma. Sempre per se. rimonta, ha piegato l’armata disputeranno per la prima squadra.
quanto riguarda gli avanti il Tra i selfie di relax degli atle- azzurra 34-30. Una sorta di volta nello stadio «Arms Park» Tornato a lavorare con il MaurizioMontanariquest’anno sarà libero dagli impegnidistudio
sodalizio giallonero ha mes- ti condivisi sui social, il Ka- replay rispetto a quanto era di Cardiff in Galles, impianto gruppo lo scorso inverno do-
so le mani sul tallonatore An- wasaki Calvisano si gode an- avvenuto sei mesi fa a Bastia che è abitualmente la casa dei po l’esperienza di Erasmus in re in palestra visto che que- Francesco Pessina e Loris
drej Marinello, ex azzurrino cora il periodo di sosta asso- in Corsica, quando l’Italia Cardiff Blues. Una decisione Polonia, il giocatore si è subi- st'anno l'ho vissuto solo a me- Carminati: i giocatori, en-
e destinato a lasciare presto luta. I giocatori bassaioli si ri- solamente allo scadere venne cauta e soprattutto strategica to messo in gioco per recupe- tà a causa della mia assenza trambi bergamaschi, hanno
il Petrarca Padova. troveranno nell’ultima setti- piagata dai rivali transalpini. poiché dovuta appunto allo rare i mesi senza attività ago- per lo studio». infatti scelto di avvicinarsi a
mana di giugno al Pata Sta- Complessivamente pure stato attuale di emergenza nistica ed è rimasto sempre a casa. Il saluto, per loro, è quel-
dium per un incontro con lo stavolta capitan Andreani e sanitaria ancora in corso. Per disposizione di coach Gabrie- L’emozione e la felicità sono lo del direttore sportivo Luca
I giocatori staff tecnico (Gianluca Guidi soci, autori di un’ottima l’Italia, debutto contro il Galles le Bruni. Così tanto da non vo- alle stelle, così come la fidu- Patronaggio: «Ringrazio Lo-
e il suo assistente Lorenzo prestazione, hanno la sera del 19 giugno prima ler perdere l’occasione di con- cia per la prossima stagione: ris e Francesco, giocatori e
del Kawasaki Cittadini sono entrambi con- dimostrato di possedere dei duelli contro Francia e tinuare a giocare con i lupi: «Non sappiamo ancora quali persone valorose che hanno
si ritroveranno fermati). La data non è stata
decisa sul calendario ma è
grinta e carattere contro un
avversario di valore. Negli
Scozia. Infine, i match contro
Irlanda e Inghilterra,
«Sono molto contento di esse-
re stato riconfermato e di po-
saranno i nuovi innesti – am-
mette – ma sicuramente riu-
portato con onore e dedizio-
ne la nostra maglia e i nostri
nell’ultima molto facile che a fine mese ultimi minuti di gioco ha quest’ultimo in programma il ter continuare il mio percor- sciremo a toglierci delle belle colori – conclude – . Auguro
settimana all’interno del gruppo giallo-
nero si possano vedere molti
inoltre fatto il suo ingresso in
campo pure il baby giallonero
13 luglio, data conclusiva del
torneo. F.Ger.
so che dura ormai da parec-
chi anni – afferma – . Sono
soddisfazioni». Dopo l’addio
del tecnico Bruni, sono arriva-
loro il meglio nello sport e nel-
la vita, perché lo meritano
di giugno volti nuovi. • . già carico e voglioso di torna- ti anche quelli dei centrali davvero». •
. B.M.
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 SPORT 37

PALLANUOTO
INTERVISTA IL PERCORSO Tra vittorie, cadute e riscatti

Marco Del Lungo Podio continentale


e scudetto: la lunga
«Ciao Brescia, adesso saremo eccellenza targata An
avversari ma mai nemici» Le prove in vasca e fuori che hanno
fatto grande il club nel decennio

Fabrizio Verua •• Con il terzo posto in


Champions League si conclu-
sport@bresciaoggi.it
de per l’An Brescia un’annata
eccezionale. Il giusto corona-
•• Nella vita di una società
sportiva e di un giocatore ci
mento di un cammino lungo
10 anni fatto di tante cadute,
sono addii e nuove avventu- è vero, ma anche caratterizza-
re. Ci si incontra, ci si cono- to dalla capacità di rialzarsi
sce, poi ci si divide. Fa parte sempre e provarci di nuovo,
del gioco. Non per tutti è co- fino alla conquista del secon-
sì. Ci sono anche rapporti du- do tricolore della storia palla-
revoli, pluriennali, che sem- nuotistica di questa città.
brano infiniti e che arrivano La capacità di arrivare a que-
comunque al termine. È suc- sti obiettivi si deve ad una so-
cesso l’anno scorso con Ales- cietà che può contare sulla so-
sandro Nora, 10 anni all’An lidità di due patron, i fratelli
Brescia, capita quest’anno Franco e Marco Bonometti,
per Marco Del Lungo. sui quali la dirigenza ha potu-
Classe 1990, nativo di Tar- to appoggiarsi in tutti questi Malchiodie FrancoBonometti
quinia e cresciuto nel Civita- anni. La roccia fondante e il
vecchia, comincia la sua car- sostegno di un progetto a lun- vin Calderara (coach anche
riera in A1 in concomitanza go termine che ha visto nella della femminile in A2) a quel-
con la promozione del club. figura del compianto Piero li delle giovanili Enrico Oli-
Arriva a Brescia smilzo, è tut- Borelli il demiurgo e in quel- va, Dario Bertazzoli, Filippo
to da costruire. Lo vuole forte- la del presidente Andrea Mal- Legrenzi e Camilla Zanola
mente Piero Borelli, civita- chiodi e, negli anni, del suo (giovanili femminili). A que-
vecchiese doc, glie lo hanno vice Alessandro Morandini, i sto si aggiunga anche lo staff
consigliato, lo ha visionato e dirigenti in grado di gestire la del Brescia Waterpolo del
ha visto in lui buone potenzia- società e recuperare quegli presidente Gianluca Fiorese,
lità. Non sono anni facili, i sponsor che hanno consenti- con i tecnici Aldo Sussarello e
primi, per Del Lungo, che pa- to di fare il salto di qualità. Massimo Castellani (portiere
ga oltre all’inesperienza, an- dello Scudetto 2003).
che la mancanza di costanza La filosofia dei patron, da Tutte figure facenti parte di
del rendimento: alterna para- Unadelle tante parateche i tifosi dell’AnBrescia hannovisto compierein questianni daMarco DelLungo, ora passatoalRecco buoni bresciani, è sempre sta- uno gruppo che ha l’obiettivo


te stupende a momenti di ta quella di non far mai man- di accrescere un movimento
blackout. Giocare ai massimi terzo posto, che sicuramen- Sandro per me è stato un se- care il proprio apporto, ma che dieci anni fa contava un
livelli però gli permette di cre- In questa te è un risultato storico per condo padre, perché, mi ha •• non certo quella di essere centinaio di atleti e diventati
scere, in maniera costante.
città
la società, ma anche per qual- cresciuto e fatto diventare uo- In Loggia «un pozzo senza fondo». contro i 400 di oggi. Queste
Faccia pulita da bravo ragaz- cuno di noi, che così in alto mo, mi ha portato a livelli al- Obiettivi precisi, budget pre- le basi del progetto An Bre-
zo. Ignora i detrattori, conser- e in questo club non ci era mai arrivato. È sta- tissimi e se sono arrivato do- stabiliti, senza rincorrere ri- scia, la cui eccellenza si è tra-
va le critiche costruttive e ta comunque la giusta con- ve sono oggi lo devo soltanto sultati facili e immediati. Un dotta poi nella cavalcata com-
pian piano scala le posizioni, sono cresciuto clusione di un cammino fan- a lui. Christian per me è un progetto tecnico ad ampio piuta dalla prima squadra in
arriva in nazionale, all’om- come uomo oltre tastico». fratello, uomo e atleta fanta- raggio, che ha avuto nell’alle- questa stagione. Non è stato
bra di un mostro come Stefa- stico e lo dimostra ancora natore Alessandro Bovo la fi- comunque un percorso faci-
no Tempesti. Ruba qualcosa che come atleta Hai battuto il Recco, ora ci an- all’età di 38 anni, con la sua gura di riferimento non solo le, caratterizzato dalle limita-


anche a lui e ne diventa l’ere- drai da campione fra i campio- vitalità e la sua grinta è in gra- per la costruzione della pri- zioni imposte dalla pande-
de, fino a diventare il nume- ni. Cosa ti aspetti di trovare? do di dare del filo da torcere ma squadra, ma anche per la mia, da un paio di quarante-
ro uno al mondo e a vincere il Devo «A Recco mi aspetto di trova- a chiunque. Christian e San- crescita di un settore giovani- ne che hanno minato la pre-
tanto agognato scudetto con re grandi atleti che avranno dro sono l’anima dell’An e le prima quasi inesistente, at- parazione fisica degli atleti,
l’An Brescia. tantissimo ancora fame di vittoria, po- Brescia deve tantissimo a lo- traverso la collaborazione da alcuni infortuni che han-

Per lei, oggi, è il momento dei


a Bovo e Presciutti trò anche vedere come fun- ro».
ziona in altre società, dopo
con la Brescia Waterpolo e
l’acquisizione del settore fem-
no impedito, soprattutto in
Champions, di giocarsela alla
saluti, da vincente. Sono stati per me 10 anni a Brescia». Cosa lasci a Brescia? Oggi pomeriggio minile. pari contro avversarie più bla-
«Siamo arrivati alla fine di come un padre «Spero di aver lasciato un ri- l’An Brescia premiata Da realtà frazionata e divisa sonate e imbottite di campio-
un lungo cammino, anni nei Cosa ti ha spinto a cambiare? cordo fantastico di questi an- dal sindaco in Comune in tante parrocchie, Brescia ni.
quali abbiamo portato a casa e un fratello «È stata una scelta che ho ni insieme e spero che riman- Prima del rompete le righe, si è trasformata in un’isola fe- La forza di questa squadra,


dei trofei importanti: dalla sentito di dover prendere. ga nel cuore di tutti». con le vacanze per lice della pallanuoto nel cuo- al netto della classe dei suoi
Coppa Italia del 2011, all’Eu- Nella vita di un atleta se non qualcuno e il ritiro pre re della Pianura Padana, pro- atleti, è stata quella impressa
ro Cup del 2016, per arrivare I bresciani si cambia, alla fine non si Al di fuori della pallanuoto, cosa olimpico delle rispettive prio là dove del mare non vi è da Bovo e da capitan Chri-
allo Scudetto di quest’anno e può più crescere. Non si è ti rimane di questa città? nazionali, per la maggior alcuna traccia. Dietro a Bovo stian Presciutti, perfetti inter-
un terzo posto in Cham- mi hanno trattato soltanto di una scel- «Della città mi mancheran- parte degli altri, la squadra uno staff di tecnici bravi e pre- preti del motto bresciano
pions, non posso che esser sempre sostenuto ta di tipo economico ma una no la cultura del lavoro e gli
soddisfatto di questo percor- mia ambizione personale, amici che ho conosciuto in
dell’An Brescia sarà accolta
a Palazzo Loggia, dove
parati: dal suo secondo Ed- «mola mia». F.V. • .

so». Sono felice di aver perché sentivo che era arriva- questi lunghi anni, mi man- verrà premiata dal sindaco
È conscio di esser entrato a pie-
dato loro la gioia to per me il momento di cam- cherà l’affetto dei bresciani,
biare in tutto, quindi era ne- sempre pronti a lodare le bel-
Emilio Del Bono, celebrando
così l’impresa della FEMMINILE Finito il campionato di A2
no titolo nella storia sportiva di dello scudetto cessario uscire da questa le prestazioni e ad incorag- conquista del secondo
questa società e di questa città?
«Devo essere molto grato al- to, a cui vanno aggiunti Niko-
comfort zone». giarmi quando venivamo
sconfitti. Quest’anno mi so-
Scudetto della storia
pallanuotistica bresciana, Tra l’An e la salvezza
c’è di mezzo l’Imperia
la città e a questa società, per- laidis, Cannella e Alesiani Chi ti dovrà sostituire si troverà no tolto la soddisfazione di ma anche la recente
ché mi ha cresciuto in questi che già erano qui da un an- un’eredità pesante sulle spalle, farli gioire con la vittoria del- conquista del terzo gradino
anni, non soltanto come atle- no. Si è creato un gruppo fan- un consiglio per il tuo successo- lo Scudetto». del podio nella Champions
ta ma anche e soprattutto co- tastico, legato da un’alchi- re? League. Un’eccellenza che
me persona. A Borelli che mi mia particolare che ci ha aiu- «L’unico consiglio che posso C’è qualcuno che vuoi ringrazia-
ha voluto, a Malchiodi e i fra- tato in questo lungo percor- dare a Tesanovic è quello di re in particolare?
proietta il nome della nostra
città in Italia e in Europa in
•• Non sfigura l’An Brescia
davanti ad un avversario deci- An Brescia 8
telli Bonometti che hanno so, pieno di difficoltà fra qua- lavorare come ho fatto io, ha «Mia moglie Alessandra: in virtù di imprese sportive, samente superiore. Il Bolo-
sempre creduto in me. Que- rantene e infortuni». ottime potenzialità, deve affi- questi lunghi anni mi è stata come non avveniva a gna passa alla Mompiano, Bologna 14
sto sport mi ha permesso di darsi allo staff tecnico vicina, mi ha sempre suppor- Brescia dai tempi in cui nell’ultima giornata della re-
vedere posti che un ragazzo Cosa è mancato in Champions dell’An Brescia e dimostrerà tato, anche nei momenti di Roberto Baggio militava nel gular season che nulla aveva An Brescia: Fiorese, Usanza 2, Barbieri,
della mia età difficilmente per centrare almeno la finalissi- il suo valore in vasca». sconforto.Mi ha aiutato so- Brescia Calcio. da dire in termini di classifi- Scifoni, Carola Bovo 1, Serra 1, Corinne
Bovo 1, M. Vitali, Casali 3, Buizza , A.
avrebbe mai potuto vedere». ma e giocarsela? prattutto lei a crescere e di- L’appuntamento è fissato ca. L’An finisce quindi al pe- Alberici, C. Vitali, S. Alberici. All. Oliva.
«Queste partite si giocano Hai vissuto 10 anni insieme a ventare quello che sono». per le 17 nel salone nultimo posto il Girone Nord
Cosa è stato determinante in sul filo del rasoio, ogni mini- Bovo e Christian Presciutti, co- Vanvitelliano: squadra, Est di Serie A2 e dovrà giocar- BOLOGNA: Fiorese, Monaco 4, Barboni
questo anno per trovare final- mo errore lo si paga caro, sa ti mancherà più di loro? Qual è l’augurio che fai all’An dirigenza e staff tecnico si la salvezza contro l’Impe- 2,Farnetti, Riva,Redaelli, Verducci1(+1
mente la tanto agognata vittoria non ci sono particolari re- (Si interrompe, Marco, gli Brescia del futuro? verranno accolti dal sindaco ria, ultima nel Nord Ovest. rigore), Morselli, Nicolai 2, Lepore 2,
sul Recco? sponsabilità di qualcuno. manca la voce, dai suoi oc- «Le auguro di rimanere a e dal consigliere delegato Domenica prossima Gara1 a Baudassi, Lelli, Nasti 2, Sesena. Allena-
tore: Posterivo.
«Quest’anno sono stati deter- Purtroppo, abbiamo solo chi sgorgano lacrime, fa fati- questi livelli sia in campo na- agli eventi sportivi Fabrizio Mompiano, giovedì 17 in Li-
minanti gli innesti: da Joko- sfiorato la finale, ce la sarem- ca a parlare). zionale che internazionale. Benzoni, che guria e domenica 20 l’even- Arbitro: Roberti Vittori
vic a Vlachopoulos, da Lazic mo potuta giocare ai rigori fi- «Dieci anni con Christian e Saremo sì avversari, ma non consegneranno il tuale bella ancora nell’im- Parziali: 2-3; 0-5; 2-2; 4-4.
a tutto il blocco italiano, Di no a 21’’ dalla fine, ma abbia- Sandro mi hanno lasciato potremo mai esser nemici». riconoscimento. F.V. pianto natatorio di via dello
Somma, Dolce, Renzuto, Git- mo comunque ottenuto un un’eredità molto pesante. • . Stadio. • F.V.
.
38 SPORT Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

BASKET
SERIE A2 Prime mosse di mercato tra obiettivi e piste calde: l’Agribertocchi del futuro sta già prendendo forma PROMOZIONE Dalla B con Soresina alla Bassa

Scaroni torna in pista:


«Riparto da Trenzano
dopo i giorni più neri»

IlpresidenteMarco Ferraretti,Agostino Scaroni eildiesseGiorgio Moretta

Il Covid, il ricovero, la grande paura


«Non è stato facile superare tutto»
MatteoMartini in azionenella sfidacon Piacenza:l’AgribertocchiOrzinuovi riparteanchedalui dopoil graveinfortunio alginocchioeuna stagione davverosfortunatissima

••
Orzinuovi, pilastro Martini
«Tornare in terra brescia- Trenzano è bastato poco per
na con un progetto importan- convincermi: c’è un progetto
te mi dà carica e grande entu- importante, con una società
siasmo, spero di fare bene». che ha voglia di crescere e
Non ne ha mai fatta una que- con ragazzi che hanno entu-
stione di categoria e non l’ha siasmo». E l’impatto è stato

Olasewere il grande sogno


fatta nemmeno stavolta Ago- subito straordinario. «Abbia-
stino Scaroni, uno dei guru mo cominciato ad allenarci
della pallacanestro brescia- da qualche giorno e quando
na. L’ultima esperienza del un uomo di 68 anni vede per-
coach di Borgosatollo era sta- sone che pendono dalle sue
ta nella stagione 2019/2020, labbra, vuol dire che hai anco-
in serie B, alla guida di Soresi- ra tanto da trasmettere e sei
na. Tecnico tra i più afferma- nell’ambiente giusto. I ragaz-
Dopo quelle di Rupil e Fokou, ufficiale la conferma del giocatore livornese ex Pistoia ti e carismatici del panorama
bresciano, Scaroni può vanta-
zi si stanno allenando alla
grande, come se il campiona-
Il ritorno del centro attualmente in forza a Roma la soluzione ideale per il post-Hollis re molteplici incarichi su af-
fermate panchine: partendo
to fosse alle porte».

da assistente in Serie B, a Lu- Il tecnico con enorme entu-


mezzane con Cabrini e Dal- siasmo ha scelto dunque di
La priorità è sistemare le ca- ti, giocatore che ha lasciato masson, e poi successivamen- sposare il progetto della socie-
Claudio Canini selle legate agli italiani (gran ottimi ricordi e tanti amici in te tanti campionati tra C1, C2 tà del presidente Marco Fer-
sport@bresciaoggi.it
parte del roster) per poi dedi- terra orceana. e D ad Asola, Lumezzane, raretti e del direttore sporti-
carsi alla definizione degli Coccaglio, Orzinuovi, Maner- vo Giorgio Moretta; progetto
•• Cercare di muoversi con
celerità per bruciare la con-
americani. A tal proposito,
c’è da registrare l’importante
«Stiamo parlando di un gio-
catore che ha giocato a Berga-
bio e Soresina tra le più im-
portanti.
che prevede, oltre a un conso-
lidamento dal punto di vista
correnza sul tempo. L’Agri- conferma di Matteo Martini, mo (Bozzetto), uno di Bre- societario e organizzativo,
bertocchi Orzinuovi ha una che va ad aggiungersi a quel- scia (Vencato) e due ex nostri Proprio durante l’esperienza una crescita sopratutto dal
strategia ben chiara in testa e le dei giovani Rupil e Fokou. atleti (Panni e Piunti). Sono di Soresina in Serie B, nel feb- punto di vista tecnico con la
vuole ripetere quanto fatto dunque 4 giocatori che cono- braio 2020, aveva contratto valorizzazione dei numerosi
nella scorsa stagione, quan- «Matteo è uno di famiglia or- scono bene la nostra realtà e il Covid, vedendo la morte in giocatori del florido settore
do gran parte del roster fu co- mai per noi e in pochi minuti che noi stimiamo. Vediamo faccia. «Sono stato ricovera- giovanile. Scaroni si avvarrà
struito prima che le avversa- abbiamo trovato un accordo. se ne uscirà qualcosa». Più to 20 giorni e sono stato ma- della preziosa collaborazione
rie si muovessero. «Stiamo la- Quest’anno è stato sfortuna- difficile sembra invece arriva- lissimo - racconta Scaroni -. di Andrea Fraccalini, head
vorando già da alcuni giorni to perché ha perso quasi tut- re a Rei Pullazzi, che nono- Mi hanno intubato e anche coach nella scorsa stagione e
in questa direzione - confer- ta la stagione, cosi come sfor- stante la retrocessione a Ber- psicologicamente non è stato confermatissimo dalla socie-
ma il direttore sportivo Ales- tunati siamo stati noi a non gamo ha tante richieste. facile, anche perché il mio tà, ma che per importanti e
sandro Muzio -. Secondo noi averlo. Finché aveva giocato Per quel che riguarda gli compagno di stanza mi è mor- irrinunciabili impegni lavora-
questo modo di operare lo era stato uno dei migliori e americani, si proverà a tratte- to tra le braccia. È stata dura tivi all’estero non potrà garan-
scorso anno ha pagato e ab- siamo convinti che ci possa nere Anthony Miles, mentre superare tutto questo, ma for- tire una presenza assidua e
biamo avuto i primi contatti. dare ancora tantissimo». Per è difficile che rimanga Da- tunatamente adesso è solo costante nell’arco dell’intera
Ora vedremo di intensificare quanto riguarda gli obiettivi, mian Hollis. A questo punto un brutto ricordo e quando stagione sportiva. «Fraccali-
le trattative». dopo la partenza di Lorenzo il sogno dei tifosi sarebbe il ho ricevuto la chiamata di ni era già confermato, poi è


Galmarini la società bassaio- ritorno di Jamal Olasewere, arrivata questa proposta lavo-
la è molto interessata a Davi- un quattro atletico che a Ro- rativa all’estero irrinunciabi-
Si cerca un play de Bozzetto, a fine contratto ma sta facendo miracoli (an- Venti giorni le e quindi ci siamo ritrovati
con Chieti, a dimostrazione cora in corsa nei playoff, con all’improvviso senza allenato-
da affiancare che si cerca un pivot più alto la serie contro Tortona), op- in ospedale, re - spiega il presidente Ferra-
a Spanghero: e di peso per la Serie A2. L’i-
dea è quella di costruire una
pure uno simile dotato di
atletismo per giocare sotto e
mi hanno intubato, retti -. Ci si è prospettata l’op-
portunità di lavorare con Sca-
occhi puntati squadra più difensiva e capa- in grado di prendere rimbal- il mio compagno di roni e l’abbiamo colta al volo.
sui ferraresi ce di alternare i ritmi, per
questo serve qualcuno da af-
zi, ma anche in grado di colpi-
re dal perimento come Deon-
stanza mi è morto Lui ha tanto entusiasmo e
grande voglia di fare bene e
Vencato e Panni fiancare a Marco Spanghero, tae Hawkins (Biella). Insom- tra le braccia... di darci una mano come se


che coach Fabio Corbani vor- ma, al momento ci sono di- fosse un allenatore alle prime
rebbe tenere: un play diverso versi nomi sul taccuino, con esperienze. E noi, dal mo-
Si farà il possibile come caratteristiche come la situazione che resta molto Ho scelto mento che vogliamo, un pas-
potrebbe essere ad esempio fluida: si vaglia tutto e si cer- so alla volta, crescere sia co-
per trattenere Luca Vencato (Ferrara). ca di muoversi in anticipo, di sposare me organizzazione societaria
capitan Miles Tra i nomi che circolano c’è
anche quello di Alessandro
dando un’occhiata anche
agli sviluppi del mercato per
un progetto serio che come valore tecnico, pun-
tando per prima cosa sul no-
Hawkins (Biella) Panni, anche lui giocatore di vedere chi sale e chi retroce- e a lungo termine, stro settore giovanile, abbia-
e Piunti tra gli Ferrara ed ex Orzinuovi, così de e capire chi magari potreb- di una società che mo ritenuto che fosse la per-

osservati speciali
come tra gli ex che interessa-
no c’è il lungo Giacomo Piun-
be liberarsi. • .

© RIPRODUZIONERISERVATA JamalOlasewere: c’è ancheil suo ritornotra le pistecaldeper Orzinuovi punta a crescere
sona giusta». •C.Can.
.

© RIPRODUZIONERISERVATA
BRESCIAOGGI Lunedì 7 Giugno 2021 SPORT 39

BASKET
INTERVISTA

Mauro Ferrari ••
Il progetto Brescia

«Lavoriamo alla nuova Germani:


IPOTESI E CERTEZZE

La società si muove in silenzio


«Idee chiare e nessuna fretta»

la voglio come l’Italia di Mancini» Tutto fermo. Almeno all’apparenza. Brescia lavora in silenzio
alla squadra del futuro. Anche se qualche certezza già c’è: il
capitano, David Moss; il primo colpo, Amedeo Della Valle; la
mano tesa a Christian Burns per un altro anno in biancazzurro;
il cerchio del mercato che si stringe attorno a Lee Moore,
obiettivo dichiarato anche da Mauro Ferrari. La Germani
prende forma mentre la stagione volge al termine. A breve
Alberto Banzola arriveranno anche i giorni degli annunci e delle ufficialità.
sport@bresciaoggi.it

•• La Pallacanestro Brescia
della sesta stagione consecuti-
va nel massimo campionato
ha il volto di Mauro Ferrari.
L’amministratore delegato di
Germani Trasporti è diventa-
to la figura di riferimento in
società: bresciano nel midol-
lo, dal 16 giugno prenderà
parte alla 1000 Miglia al vo-
lante di una Bugatti con il fi-
glio Pietro.

Pronto a gareggiare?
Assolutamente sì: l’obiettivo
è portare a casa la macchina.
Quest’anno poi ho un avversa-
rio in più, mio figlio Andrea, Il capitano è il punto fermo: cambia Brescia, ma lui resta
che dopo aver corso due edi- «L’immagine della serietà, dello sport applicato al lavoro e
zioni con me ha deciso di met- viceversa». Più di un atto di fede nei confronti di David Moss.
tersi in proprio.

A 3 settimane dalla conferenza


stampa della rivoluzione, in ca-
sa Germani come procedono le
cose?
Si lavora: per via dei playoff
che non sono ancora termina-
ti, e della possibilità o meno
di giocare in Europa, stiamo MauroFerrarie lanuovaGermani: dopol’annunciata«rivoluzione», sono giorni caldissimi incasa Bresciasul fronte delmercato esocietario


cercando di capire lo scena-
rio che ci aspetta. In questo La speranza c’è, e saremmo gruppo che sia l’ossatura per
momento la priorità è orga- Burns? Ci contenti di poter giocare in l’anno successivo. E Lee po- ••
nizzare in silenzio: c’è un mo- Europa. Lasciatemi dire che trebbe essere con Amedeo
sono tutte guadagnarsela sul campo è una pedina fondamentale. Il mercato
mento per comunicare e un
altro per lavorare e stare zitti. le condizioni per però un’altra cosa. Non è ma-
le nemmeno ottenere una Dopo un incipit scoppiettante, i
Nella conferenza stampa in cui un’altra annata wild card, certo, ma viene rumors di mercato si sono mol-
ha presentato il nuovo staff, ha
detto che non vuole altro appella-
insieme. Imbrò meno il significato sportivo. to calmati, quasi Brescia avesse
tirato il freno a mano. È succes- Al centro del progetto, in una squadra senza leader puri
tivo che «membro del consiglio non ci interessa Cosa vede Mauro Ferrari in so qualcosa negli ultimi giorni? L’idea? Una Germani alla Nazionale di Mancini. Con Amedeo


di amministrazione». Perché? Amedeo Della Valle? Chiediamo ai tifosi di avere Della Valle al centro e attorno una squadra con più tenori.
Non mi è simpatico essere Nelle ultime settimane con il pazienza: l’anno scorso non li
chiamato patron o proprieta- L’Europa? Buducnost ha dimostrato abbiamo avuti a palazzo. Se
rio: non è più tempo di padro- tutto il suo valore. Ha gioca- ci fossero stati loro, tutto sa-
ni, nello sport. Si vince e si Ci siamo to partite importanti. Noi sia- rebbe andato meglio, ne so-
perde assieme e le scelte le fa-
rà lo staff tecnico con il consi-
Anche se sarebbe mo stati capaci di giocare
d’anticipo: il Della Valle
no certo. Leggeranno poco
sui media, ma lasciateci lavo-
TommasoLaquintana

glio di amministrazione: si di- tutta un’altra cosa dell’ultimo mese sarebbe sta- rare e vedrete che faremo il Laquintana, Cappelletti
vidono le responsabilità. Io
sono l’amministratore delega-
conquistarla sul to molto ambito tra le forma-
zioni italiane. È al centro del
massimo. Lasciamo spazio
ad altri sport come la palla-
e Zanelli: caccia al play
Alviti sempre nel mirino
to di Germani Spa, azionista campo, giocando nostro progetto, ha un con- nuoto che ha fatto qualcosa Mercato in standby in casa


di riferimento della Pallaca- tratto triennale. Costruire- di straordinario. Speriamo Brescia. Con la pista Matteo
nestro Brescia. C’è una presi- mo una squadra adeguata, che Cellino riesca a costruire Imbrò che sembra
dente, azionista, e il patron è Della Valle attorno a lui ma senza avere una squadra forte. raffreddarsi, come
Matteo Bonetti, uomo che un leader in termini assoluti. confermato da Mauro
rappresenta al meglio il patri- al centro Saremo un po’ come la Nazio- Diamo ai tifosi qualche elemen- Ferrari: l’offerta della
monio cestistico della nostra
società.
del progetto: una nale di Mancini: c’è bisogno
di novità.
to in più?
Possiamo dir loro che ci sarà
Germani Brescia a quanto
pare risulta non congrua
squadra attorno la massima attenzione all’as- con le richieste del
Come mai la struttura societaria
è stata ridotta in termini numeri-
a lui, ma senza Per Mauro Ferrari invece David
Moss cosa rappresenta?
se play-pivot: il 5 lo avevamo
quasi trovato lo scorso anno
giocatore di Treviso, che
dovrebbe restare in Veneto. Un altro anno insieme? L’ipotesi prende sempre più quota
ci e qualitativi? un leader assoluto L’immagine della serietà, del- poi l’abbiamo perso. Le alternative portano il «Ci sono tutte le condizioni perché Christian Burns resti».
Da qui a fine giugno ci saran- lo sport applicato al lavoro e nome di Tommaso Brescia chiama, ma il presente sono i playoff di A2 con Napoli.
no degli inserimenti a livello zio e fare bene il nostro lavo- viceversa. Arriva 20’ prima A livello giovanile tra poche set- Laquintana, approdato a
gestionale e sportivo. Oggi è ro. Dovrete tutti portare pa- degli allenamenti, va via 20’ timane terminerà la stagione: Trieste dopo le due stagioni
presto per fare delle conside- zienza, vogliamo sbagliare il dopo e non polemizza mai. È quale futuro aspetta l’Acade- disputate a Brescia,
razioni in termini qualitativi. meno possibile. Posso solo di- l’esempio di come si può esse- my? Alessandro Cappelletti,
In termini numerici sicura- re che ci sono tutte le condi- re utili a una squadra con tan- Ce ne occupiamo a partire da compagno di Alibegovic e
mente la situazione varierà: zioni affinché Christian to sacrificio. E da quando è oggi e per le prossime due set- Bushati a Torino, già
ci saranno persone con più Burns resti. Sempre che non diventato papà è una perso- timane. allenato da Magro (e da
mandati. Non abbiamo fretta decida di rimanere a Napoli. na più completa: sarà molto quello che dovrebbe essere
ma idee chiare: non facciamo La simpatia dei napoletani importante per noi la prossi- Tra un mese esatto Mauro Ferra- il suo vice, Di Paolantonio) a
e non faremo pazzie. Inserire- non si può nemmeno parago- ma stagione. ri compie gli anni: dal mondo del Omegna, e Alessandro
mo anche figure nuove, neces- nare a quella dei bresciani. basket che regalo vorrebbe? Zanelli, che ha un’opzione
sarie per la pallacanestro mo- Ma per me una stagione a Ha più parlato con Luca Vitali? Avere la conferma di poter per il prolungamento con
derna. Noi siamo Brescia, Brescia la può fare ancora. No, ma ci sentiremo a giorni. partire con un buon numero Brindisi (dove dovrebbe
non Milano o Bologna: gio- Matteo Imbrò non interessa: di tifosi presenti a palazzo. accasarsi l’ex gm Sandro
chiamo per regalare la setti- siamo felici che si sia parlato Qual è il giocatore che Mauro Non possiamo permetterci Santoro). Davide Alviti resta
ma stagione di Serie A alla cit- di lui perché è un ottimo ele- Ferrari vorrebbe portare a Bre- di affrontare un’altra stagio- uno degli obiettivi principali
tà. mento, ma non rientra nei scia a ogni costo? ne senza i nostri tifosi. Palla- e può liberarsi dal contratto
nostri progetti. Lee Moore: perché è un ra- canestro Brescia c’è ed è stata con Trieste entro il 20
Vuole sbilanciarsi a livello di gazzo serio, giovane. A Bre- fatta per i nostri tifosi, per le giugno. Fino al 13 sarà in
mercato? L’Europa per la Germani sem- scia ha fatto molto bene: con famiglie, per la nostra città. ritiro l’Italia. Per l’ala laziale L’obiettivo di mercato numero uno, adesso anche dichiarato
Mi dispiace per i media e per bra essere sempre più lontana: Alessandro Magro e David Senza tifosi non ha scopo di a Brescia ci sarebbe un «Serio, giovane: con Della Valle e Moss potrebbe fare molto
i tifosi: in questo momento
dobbiamo lavorare in silen-
c’è ancora qualche speranza di
giocarci?
Moss può fare ancora me-
glio. Dobbiamo costruire un
esistere. • .

© RIPRODUZIONERISERVATA
posto nello starting five. bene». Un’investitura che sa di bentornato per Lee Moore.
40 SPORT Lunedì 7 Giugno 2021 BRESCIAOGGI

CICLISMO
ALLIEVI Alla corsa del Gs Lodetto 106 partenti su 127 iscritti ESORDIENTI La gara disputata a Rovato
•• Scontro tra «fratelli»
I baby in evidenza

LA LINEA VERDE Reccagni mette


Allievi ed esordienti
una grande festa di sport in fila Marzocchi
Primo posto per il brianzolo Farias
Allievi ed esordienti protagonisti della giornata sportiva ben
organizzata dal Gs Lodetto che ha richiamato sul circuito
rovatese allestito dagli organizzato oltre duecento speranze
del movimento ciclistico. Buoni i risultati conseguiti dai Nell’altra manche quarto Martina
portacolori delle società bresciane; non c’è stato l’acuto ma
non sono mancate le prestazioni che hanno regalato gli altri,
altrettanto importanti, gradini del podio per una competizione
all’insegna del più sano agonismo.
•• Il ligure Alessandro Viola
(Imperia) e il brianzolo Ric- ••
cardo Farias (Senaghese), si Gli ordini di arrivo
sono imposti per distacco nel-
le due gare degli esordienti di-
sputate a Rovato per l’orga- 2008
nizzazione del Gs Lodetto. In 1. Riccardo Farias
palio il trofeo Mc Assistan- (Senaghese) in 42’02”, Km
ce-Michele Martinelli-Virgi- 25,800, media 36,828 Km/h
nio Romano-Don Ettore. I 2. Nicolas Reccagni
109 corridori al via hanno (Ronco M. Delio Gallina) a 25”
percorso rispettivamente 3. Alessandro Marzocchi
quattro e tre giri del circuit