Sei sulla pagina 1di 44

www.gazzetta.it giovedì 29 novembre 2012 1,20 € REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL.

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 0262821 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281
POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO anno 116 ­ Numero 283
Anno
ITALIA

IL PREMIO LA FIFA COMUNICA I FINALISTI. CERTI MESSI E RONALDO, LO JUVENTINO SPERA PROVOCAZIONE POLEMICA DOPO 30 ANNI

Pallone d’oro: Pirlo lotta Zico: «Al calcio


Italia­Brasile 82
per un posto sul podio 3 Andrea Pirlo, 33 anni. Seconda
stagione con la Juve IMAGE SPORT
ha fatto male»
Ma è insidiato da quattro assi: Iniesta, Drogba, Falcao e Xavi LICARI A PAGINA 6 CERRUTI, GARLANDO, VERNAZZA, CANNONE PAGG. 18­19

INTERVISTA ESCLUSIVA AL PRESIDENTE DELL’INTER MILAN L’AGENTE DEL PAPERO IN SEDE

Pato rassicurato

MORATTI Torna il sorriso


(fino a gennaio)
El Shaarawy promette:
«Ci credo, se vinciamo
il campionato

“CARO SNEIJDER mi taglio la cresta»


3 Alexandre Pato, 23 anni, brasiliano
PASOTTO,VELLUZZI ALLE PAGINE 10­11

NON È MOBBING”
Il patron invitato dall’Onu a
IL PERSONAGGIO LO SLOVACCO

Grinta Hamsik
New York per l’Inter Campus:
S’è preso il Napoli
«Wes non so se rimarrà, Balo e punta lo scudetto
non tornerà». Però il caso Gol, talento e carattere: «Con
Mazzarri mi sento un vero leader»
dell’olandese esplode, si MALFITANO A PAGINA 8

muove il sindacato mondiale


IL CASO L’EX PIBE E LA QUESTIONE FIGLI
DALLA VITE, ELEFANTE ALLE PAGINE 2­3­5

Maradona: «Ho dato


l'Analisi un milione perché
MA FORZARE Diego junior tacesse»
NON SI PUO’ CITO A PAGINA 8

di CARLO LAUDISA
COPPA ITALIA OTTAVI: COLPO REGGINA
Caro Moratti, lei dice che non c’è mob-
bing per Sneijder? La prendiamo in
parola. Vorrà dire che il suo d.t. Mar- Vola pure la Fiorentina 2
IL RICONOSCIMENTO
Moratti all’Onu con l’Ambasciatore
co Branca e l’allenatore Andrea Stra-
maccioni sono stati precipitosi nel- Tre gol dell’Atalanta
l’esporre la linea societaria.
Cesare Maria Ragaglini (INTER.IT)
In alto Wesley Sneijder L’ARTICOLO A PAGINA 19
Siena e Bologna avanti
DA PAGINA 13 A PAGINA 15

FORMULA 1 LE IMMAGINI SU YOUTUBE GETTANO OMBRE: MONDIALE IN DISCUSSIONE?

Vettel: il giallo della bandiera


Un sorpasso dubbio a Vergne in quel momento vietato
La Ferrari studia il video e potrebbe far ricorso CREMONESI PAG. 24­25

NBA PARLA IL TECNICO L’INIZIATIVA GAZZETTA

Gioia D’Antoni Motociclismo


«Alleno i Lakers le leggende:
che fortuna!» ecco Doohan
21 1 2 9>

3 L’immagine dalla vettura di Vettel IPP


A € 10,99 più
il prezzo del

w
9 771120 506000

IL ROMPI quotidiano.
PALLONE
DI GENE GNOCCHI
«A queste condizioni l’accordo
con l’Inter è impossibile»: lo ha 3 Mike D’Antoni, 61 anni INFOPHOTO
detto il nuovo procuratore di LOPES PEGNA ALLE PAGINE 32­33
Sneijder, Susanna Camusso.
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
2

PRIMO PIANO L’INTERVISTA

Wes, Mou, Onu: M


«Niente mobbing,
ma Sneijder non so
se rimarrà all’Inter
Josè, l’affetto c’è...»
«Mi fido di Strama, non sono preoccupato.
Mercato? Balotelli non tornerà, va valorizzato chi c’è.
Non volevo evocare Calciopoli, ma non va dimenticata»

d
DAL NOSTRO INVIATO
«E’ un momento così ma non so-
ANDREA ELEFANTE no allarmato: ho fiducia nei gio- UNA GIORNATA SPECIALE A NEW YORK
NEW YORK catori e in Stramaccioni».
1
DEL GIORNO
lafrase

Massimo Moratti ieri era L’ha sentito preoccupato, do-


un presidente e un padre felice. po quella sconfitta?
L’«altra» Inter, quella per cui ti- «Tranquillo no, ma lui è così, vi-
fa da quindici anni, e sempre in ve le cose con la giusta tensione:
famiglia, stava per vincere ben quella di fare bene. Mi fido di lui
più di una partita: a New York le perché ha il senso della realtà,
hanno dato una specie di scudet- sa vivere in mezzo ai giocatori e
to ad honorem, che lo ha piace- non si ferma al dispiacere, se
volmente costretto ad un pome- WES qualcosa non va. E’ già lì che stu-
riggio americano di parole, com- E I MOTIVI dia la soluzione per correre ai ri-
mosse, e strette di mano, gratifi- DEL CALO pari e non entrare nel vortice di
canti. Dentro il Palazzo di Vetro, una continuità negativa: è il pri-
che il numero uno nerazzurro «Sneijder mo a sapere che nulla va dato
ha raggiunto a piedi con noi, dal- non gioca per scontato».
la sede della Missione Italiana anzitutto
Permanente all’Onu: chiacchie- perché Lei che idea si è fatto di questo
rando di un sogno filantropico l’allenatore momento negativo?
diventato realtà. E della «sua» «Credo sia dipeso dalla stan-
Inter. ora non lo chezza per un calendario molto 2
vede fitto, dagli infortuni - e non è un
Che sensazione si prova ad en- integrato alibi - e anche dal fatto che quan-
trare all’Onu da invitati specia- con la do tutto va bene subentra una
li?
mentalità sicurezza che può finire per in-
«Direi orgoglio: per l’organismo guaiarti: non bisogna mai cre-
che ci ha invitato e perché non si della derci troppo, perché se poi arri-
è trattato solo di una cosa forma- squadra. vano le sconfitte è più difficile
le, ma del riconoscimento di Tutto il resto accettarle, non si capisce bene
una partnership con un’istituzio- è questione perché si perde. E la cosa grave
ne che racchiude i sentimenti di di lunedì è non solo che abbia-
tutto il mondo, riconosciuta dai
di libertà mo perso, ma che si è capito che
Paesi dove lavoriamo con Inter reciproca. Il al massimo avremmo pareggia-
Campus». calo? Forse to».
c’è stato
L’avrebbe mai detto, quindici anche un Stanchezza e infortuni: dun-
anni fa? que necessità di rinforzi sul
«Non pensavo a tutto questo,
eccesso di mercato?
ma non ponevo neanche limiti sicurezza» «Questa squadra è stata più rin-
ad una cosa bella: un buon mo- forzata rispetto all’anno scorso, 1 Luis Figo e Francesco Toldo con l’ambasciatore Cesare Maria
MASSIMO
do per uscire da certe tensioni MORATTI con l’obiettivo di far bene: non Ragaglini davanti al Palazzo di vetro. 2 I tre con il libro sui 15 anni
del calcio - che pure hanno il lo- PRESIDENTE INTER significa scudetto - ma facendo di attività di Inter Campus e Wilfried Lemke dell’UNOSDP INTER.IT
ro fascino - per mettere a disposi- bene può succedere - ma avere
zione, del calcio, solo la parte Wesley una forte crescita, nel rispetto ricatto o di mobbing dell’Inter è Dopo Inter-Cagliari lei rilasciò Andrea roso avere ancora speranza e pa-
più bella a chi ne ha bisogno». Sneijder, 28 di una congiuntura economica voler vedere per forza male le dichiarazioni molto pesanti, Stramaccioni, zienza».
anni PHOTOVIEWS da non trascurare. Non va sba- cose. Sneijder non gioca anzitut- che evocarono il fantasma di 36 anni AFP
Orgoglio moltiplicato dal fatto gliata l’impostazione program- to perché l’allenatore non lo ve- Calciopoli. Ma le viene da credere che or-
che presidentessa di Inter matica: la squadra è e in linea di de integrato al massimo, soprat- «Calciopoli è talmente presente mai possano non bastare nean-
Campus sia sua figlia Carlot- massima sarà questa, perché se tutto dal punto di vista psicolo- nell’immagine del nostro calcio che quelle?
ta? puntando su grandi campioni gico, con la mentalità della degli ultimi dieci anni che non «Dopo aver firmato dei contratti
«Perché no, certo. Soprattutto non si risolvono certi problemi, squadra. Tutto il resto è questio- serve rievocarlo: però non va ne- pensavo di no, ora che è passato
perché ho scoperto di avere in si rischia solo di avere un pro- ne di libertà reciproca: per noi è anche dimenticato, perché altri- così tanto tempo non posso far
Carlotta una grande manager, blema in più». stato naturale cercare di trova- menti non impariamo niente. altro che iniziare a pensarci».
che non è stata messa lì per il fat- re un modo per non essere co- Però Calciopoli era una cosa
to di essere mia figlia, ma per- Ma Stramaccioni apprezze- stretti a venderlo, lui ha il dirit- talmente complicata, "orga- E questo Mourinho che conti-
ché ha dimostrato di saper por- rebbe molto un suo rega-
to di non accettare la nostra pro- nizzata": no, quel giorno mi nua a pensare all’Inter con no-
tare avanti questo compito lo, tipo Paulinho... riferivo a distrazioni, cattiva stalgia?
posta. E se la situazione rimarrà
con capacità pari alla sua na- «Stramaccioni è un tecnico forma, forse anche antipatia «E’ un affetto reciproco e sono
tale, la soluzione sarà inevitabi-
turale umiltà». che sa adeguarsi a far bene - ci sta di essere antipatici, e convinto che il suo sia autenti-
con quello che ha, che non è le cercarla sul mercato». lo dico senza vittimismo - e co. In fondo fu bello anche che
Un’Inter vincente come ha poco. Paulinho è bravo, ma sfortuna: il problema è che fosse un’esperienza, diciamo co-
saputo esserlo la sua? il nostro obiettivo deve essere Ma Sneijder aveva anche il di- l’Inter era stata un po’ troppo sì, fulminante e quando se ne an-
«Sono due piani diversi: Inter valorizzare e avere fiducia in ritto di non ascoltare quella sfortunata. Non lunedì a Parma, dò mi disse: "Ma lei perché conti-
Campus lavora per la felicità dei chi ancora non si è espresso co- proposta, tanto più se fatta di- dove abbiamo perso e l’arbitro è nua a fare il presidente? Nella
bambini che diventa poi la no- me potrebbe: tipo Alvarez, Cou- rettamente dal presidente? stato bravissimo». mia carriera non ho mai avuto
stra; la squadra lavora per far be- tinho, Pereira, lo stesso Guarin. «Non siamo neanche arrivati a tanta difficoltà nei confronti del-
ne il suo compito, e questo a vol- Mi chiedono anche di Balotelli, questo e comunque nei miei con- Preoccupato per il rinvio del- le istituzioni". Aveva addosso
te viene fatto e altre volte un po’ ma non credo che tornerà». fronti Sneijder ha sempre avuto l’accordo con gli investitori ci- un’infinita fatica di vincere ed
meno». rispetto e simpatia, quelli che io nesi? era impossibile non capirlo: l’ho
E se Sneijder dovesse andar- ho per lui, anche per tutto quel- «Si sono incartati per le loro re- sentita così tante volte anche
Lunedì sera a Parma un po’ me- sene, cambierebbero le cose? lo che ha contribuito a farci vin- gole, ma essendo grandi società io».
no? «Anzitutto una cosa: parlare di cere». con manager intelligenti è dove- © RIPRODUZIONE RISERVATA
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
3

Moratti dice tutto Maria Ragaglini, che fa parte


della Rappresentanza Perma-
nente d’Italia alle Nazioni Uni-
te e come ha ricordato ieri ha
«da sempre l’Inter nel cuore, e
oggi per me è un onore presen-
tarla qui», parlò di Inter Cam-
pus come ottimo esempio di
messa in pratica di ciò di cui i
«friends» stavano discutendo
in teoria: il gioco del calcio può
favorire l’integrazione, l’educa-
zione, la crescita sana e gioiosa
dei bambini, ma anche lo svi-
luppo e la pace. Chiacchieran-
do anche della finale di Cham-
pions Inter-Bayern, fu Wilfried
Lemke, Special Adviser di Ban
Ki-moon su questo argomento,
forse anche in virtù del suo pas-
sato come g.m. del Werder Bre-
ma, a dimostrare interesse a co-
noscere meglio la realtà di In-
ter Campus.

L’incontro con Carlotta Un anno


dopo Lemke era in Angola, a vi-
sitare le attività di uno dei pro-
grammi più complessi e gratifi-
canti, quello a supporto dei
bambini che vivono nel quartie-
re immondezzaio di Leixera a
Luanda. «E lì — ha raccontato
ieri — ho incontrato una giova-
ne ragazza, umile, timida, che
con mio grande stupore ho sco-
perto essere Carlotta, la figlia
del presidente dell’Inter Massi-
mo Moratti. Con lei, con Inter
Campus, i bambini di strada
riuscivano a ridere e divertirsi
a dispetto del luogo pericoloso
dove vivevano: è con questo at-
teggiamento che mi piacereb-
be vedere i miei figli».

Anche in Tunisia Da allora


Lemke ha proposto una colla-
Il progetto
Un presidente nel Palazzo di vetro borazione più stretta, grazie al-
la quale Inter Campus darà un
supporto alla formazione tecni-
ca e pedagogica nell’ambito

per 15 anni di solidarietà e pallone


del progetto «Youth Leader-
ship Camp» e Unosdp contribui-
rà allo sviluppo dei progetti
educativi e ricreativi di Inter
Campus. L’invito a New York è
DAL NOSTRO INVIATO
rietà attorno al pianeta espan- zo di Vetro, per diretto invito risuonate all’Onu quando in Ita- so di quel progetto che non cer- stato il suggello di questa part-
NEW YORK dendosi via via in 25 Paesi. E dell’Onu, è stata un’altra cosa: lia era già mezzanotte, grazie ca futuri campioni di calcio, nership nascente e da ieri uffi-
poi acquistare credibilità, visi- la chiusura di un cerchio fatto all’invito della Rappresentan- ma utilizza il calcio come stru- ciale: la celebrazione di 15 an-
Quindici anni dopo, il bilità e soprattutto dare felici- di solidarietà e impegno nel za Permanente d’Italia presso mento educativo: per regalare, ni di attività, ma anche l’occa-
giorno dell’orgoglio senza con- tà, una crescita educativa e mondo, non di un’esperienza le Nazioni Unite e da Unosdp anzi restituire a 10.000 bambi- sione per presentare, grazie al-
fini. Chi nel 1997 credette nel- una nuova speranza ai suoi de- che ieri a New York è stata anzi (United Nations on Sport for ni tra i 6 e i 13 anni il diritto al l’intervento di Afef Jnifen che
l’idea Inter Campus, nata come stinatari. E però per Massimo rilanciata. Development and Peace), ovve- gioco e a sorridere. Con una ha portato una testimonianza
Moratti e sua figlia Carlotta ro l’agenzia progettata dal Se- maglia nerazzurra addosso. speciale di Inter Campus Tuni-
espressione dello spirito etico
che di Inter Campus è presiden- I segreti del successo Come? gretario generale dell’Onu Ban sia, il 25˚ programma del pro-
che contraddistingue il club ne- tessa, accompagnati dagli «am- Con la forza di uno slogan sem- Ki-moon per dare forza a pro- Ragaglini e Lemke Come si è arri- getto sociale nerazzurro avvia-
razzurro fin dalla sua fondazio- basciatori» Francesco Toldo e plice almeno quanto grande è getti di sviluppo e pace basati vati a questo riconoscimento to recentemente in quell’area
ne («Si chiamerà Internaziona- Luis Figo e dal team manager diventato il frutto di quell’ispi- sullo sport, in collaborazione così prestigioso? Nel corso di geografica, che suscita partico-
le perché noi siamo fratelli del nerazzurro Ivan Cordoba, sim- razione di 15 anni fa: «Venticin- con l’Unicef. «Inter Campus» uno degli incontri del «Group lare interesse da parte del-
mondo»), in verità ne ha senti- bolo della presenza della squa- que programmi, 200 collabora- ha potuto così presentare la of friends» sullo sport come l’Onu.
to tutti i giorni nel vedere quel dra in un giorno così speciale, tori, 10.000 bambini... e milio- propria attività sociale, spiega- strumento di pace e sviluppo, a.e.
progetto fare un giro di solida- poterne parlare dentro il Palaz- ni di sorrisi». Parole e musica re i metodi e i segreti del succes- l’Ambasciatore italiano Cesare © RIPRODUZIONE RISERVATA

MA COME FANNO A FARLO COSÍ BUONO?

MAIN SPONSOR SERIE A2 FEMMINILE


FEMMIN LE
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
4
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
5

SERIE A IL CASO

«Ma questo è ricatto»


Il sindacato contro l’Inter re i reali termini della vicenda:
i due sono rimasti d’intesa di
restare in contatto per valuta-
re insieme gli sviluppi. Co-
m’era già successo per Pandev

«Vuole che Wes giochi gratis» con la Lazio e Marchetti con il


Cagliari (casi molto diversi) il
sindacato è pronto a tutelare i
diritti. Ma è chiaro che Tom-
masi non vuole fare passi af-
La Fifpro difende Sneijder che si rifiuta di spalmare. Il presidente Grosso: frettati: «Stiamo vigilando su
una vicenda di cui non cono-
sciamo ancora gli esatti contor-
«Se è un aut-aut è una gravissima violazione». E Tommasi chiama l’olandese ni. L’auspicio è che l’Inter e
Sneijder arrivino a breve a un
con un contratto vicino alla chiarimento. Certe dichiara-
MATTEO DALLA VITE scadenza a firmarne un altro, zioni potrebbero anche essere
MILANO e se costui rifiuta finisce in tri- superate dai fatti. E ce lo augu-
buna o panchina. I giocatori riamo, confidando sull’espe-
«Se dietro a questo non devono rispettare contratti e rienza e l’immagine di un gran-
utilizzo di Sneijder ci dovesse club, ma perché non dovrebbe de club come l’Inter. Un dato è
essere non solo un discorso di essere il contrario? Wesley certo: ai nostri occhi tutti i con-
serenità del giocatore ma un tratti vanno tutelati». Era al
Sneijder non ha mica puntato
aut-aut da parte dell’Inter, bè, corrente dell’intervento della
la pistola alla testa dei dirigen-
ci troveremmo davanti a una Fifpro? «Anche il sindacato
ti interisti per farsi fare questo mondiale sta cercando di capi-
violazione grave e inaccettabi- contratto, gli è stato offerto
le. Tutta questa cosa mi stupi- re. Il riferimento a Llorente
consapevolmente. Se si vuole non è casuale. A livello interna-
sce perché l’Inter si è sempre offrire un contratto più basso
dimostrata corretta coi propri zionale si vogliono evitare cer-
è necessario farlo solo alla fine te pressioni. E questa conside-
tesserati. Spero che al più pre- del suo contratto in essere».
sto le parti si possano incontra- razione vale a maggior ragio-
re». L’avvocato Leo Grosso è ne per noi. La stessa Inter ha
Pronto Wes? In queste ore an- vissuto sulla sponda opposta
presidente della FIFPro, il sin-
che l’Assocalciatori ha fatto i le peripezie di Pandev. Quindi
dacato mondiale dei calciatori
suoi passi. Il presidente Damia- sa bene come vanno gestite
che ieri ha preso ufficialmente
le difese di Wesley Sneijder. no Tommasi ha parlato al tele- certe situazioni. Ripeto, il mio
fono con Sneijder per appura- augurio è che non sia necessa-
Fifpro: un anno gratis Il com- rio un nostro intervento».

«
mento di Leo Grosso - raggiun-
to telefonicamente - segue di- Wes deciderà: Non so cosa succederà Nel frat-
rettamente il tackle dell’Asso- per ora non viene tempo, Sneijder (per il quale
in Turchia parlano di Fener-
ciazione Internazionale dei utilizzato solo in bahçe) si allena con la squa-
calciatori per voce dell’olande- attesa di serenità
se Theo Van Seggelen, segreta- dra. All’uscita da Appiano dice
rio generale. La storia è nota: e chiarezza ai tifosi: «Sto bene, ma non so
l’Inter ha proposto a Sneijder MARCO BRANCA cosa succederà». Già, e il mer-
l’allungamento di contratto D.T. INTER cato di gennaio si avvicina.
con spalmatura degli emolu- L’olandese Wesley Sneijder, 28 anni, è arrivato all’Inter nell’estate del 2009 dopo due stagioni al Real Madrid IPP © RIPRODUZIONE RISERVATA

menti, e finché il giocatore


(che non ha intenzione di ac-
cettare) non deciderà, il cam- PROCESSO TELECOM
po sarà un miraggio. La FIFPro
svela i termini della proposta:
«Il sindacato dei calciatori pro-
Il Pm chiede
fessionisti segnala un numero cinque anni
crescente di giocatori che ven-
gono messi sotto pressione per Cipriani
per prolungare il contratto. I
due esempi più eclatanti in Sentenza il 22
questo momento sono Wesley
Sneijder e Fernando Llorente MILANO (ma.bre.)
(Athletic Bilbao): il contratto Cinque anni e 6 mesi a
di Sneijder scade nel 2015, l’In- Emanuele Cipriani, 8 anni e 2
ter ha proposto al calciatore di mesi a Marco Bernardini per
prolungare il suo contratto fi- reato associativo. Queste le
no al 2016 ma di spalmare, richieste avanzate ieri dal Pm
mantenendo lo stesso salario. Stefano Civardi durante
In altre parole ha chiesto a l’udienza per il procedimento
Sneijder di giocare un anno in penale del caso di spionaggio
più senza ricevere un compen- Telecom. E il 5 dicembre
so economico. Sneijder ha ri- l’avvocato Paolo Gallinelli,
fiutato e da quel momento il difensore dell’ex arbitro
tecnico Stramaccioni lo ha la- Massimo De Santis,
sciato fuori dai convocati». formalizzerà le conclusioni
come parte civile chiedendo, in
Contratto a doppio senso La Fif- caso di condanna (sentenza il
pro continua: «Un fenomeno 22 dicembre), anche il
del genere non è nuovo, e per pagamento di una
«provvisionale» da destinare
noi suona l’allarme: Fifa e Ue-
alla Figc per attività formative
fa devono venirne a conoscen-
ed educative del calcio
za. Un club forza un giocatore
giovanile scolastico. «La
richiesta è motivata dal fatto —
ha spiegato il legale — che in
LA MOGLIE DI WES tutta la vicenda è emerso che
diversi esponenti della
E Yolanthe Federcalcio sono stati
twitta sibillina: sottoposti a monitoraggio negli
anni passati e nonostante tutto
«I giochi sporchi...» mi sorprende come la Figc non
si sia presentata come parte
In tutto questo lesa. Le fonti indicate da
bailamme per Wesley Cipriani sono state definite
Sneijder, ecco inserirsi la oggettive e quindi attendibili. Le
moglie Yolanthe Cabau. Dopo dichiarazioni degli imputati
aver svelato che Wes non hanno valenza probatoria
poteva più twittare per significativa per il Pm,
ordine della società, eccola rafforzano l’accusa. Il dossier
su Twitter con una frase "Ladroni" esiste eccome. E
molto sibillina: «Nasty games sono riscontrabili anche flussi
will always be played» di denaro per finanziare attività
ovvero «I giochi sporchi ci illecite, pagamenti attraverso
saranno sempre...». E società veicolo, e la volontà di
aggiunge: «Ma non perderò eliminare le parti del dossier
mai l’amore per le persone relative alle telefonate».
vere». Chiari riferimenti? © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
6

IL PREMIO 2012 OGGI LA FIFA COMUNICA I FINALISTI

In lizza ANDREA PIRLO


Juventus (Italia)
Play, 33 anni, campione d’Italia
con la Juve (e del mondo 2006)
L’italiano può
salire sul podio
ma deve lottare ANDRES INIESTA XAVI FALCAO DIDIER DROGBA
con altri 4 assi Barcellona (Spagna) Barcellona (Spagna) Atletico Madrid (Colombia) Chelsea/Shanghai (C. Avorio)
Trequartista, cresciuto nel Barça, 28 Play-mezzala, cresciuto nel Barça, 32 Centravanti, 26 anni, ha vinto l’Europa Centravanti, 34 anni, dopo aver vinto la
anni, campione del mondo e d’Europa anni, campione del mondo e d’Europa League con Atletico Madrid e Porto Champions col Chelsea è andato in Cina

Benzema, un van Persie finisca-

Pallone d’oro: la scelta no nella «top ten», magari supe-


rando uno dei favoriti. Ma se
ciò accadesse ai danni di Pirlo
2012 sarebbe un sacrilegio
sportivo. Già ad agosto il

Tra i giganti c’è Pirlo «Pallone d’oro» Uefa aveva


premiato Iniesta davanti a
Messi e Ronaldo. Quarto Pir-
lo, poi Xavi e Casillas.

Messi e Ronaldo sicuri, lo juventino corre per l’altro posto Allenatori Sarà comunicata og-
gi anche la lista degli allenato-
Allenatori: Del Bosque favorito, sperano Mancini e Di Matteo ri finalisti: non può mancare
Vicente del Bosque, campione
del mondo con la Spagna e fa-
voritissimo per il successo che
ro e Buffon, l’Italia non aveva velati il 7 gennaio a Zurigo, al gli sfuggì nel 2010 (vinse
FABIO LICARI un nome forte. Non sarà facile Gala Fifa, a casa Blatter. Mou). Per gli altri due posti in
entrare nella short-list, ma
I DUE DA PODIO gara Di Matteo (esonerato sì,
Messi, Cristiano Ronaldo chissà. Messi, 25, e I 23 candidati La short-list dei ma vincitore della Champions
e...? Oggi a San Paolo, in Brasi- Ronaldo, 27, 23 comprende: 1) i superfavori- con il Chelsea), Mancini (Pre-
le, pochi giorni prima del sor- Sistema di voto Appunto: chis- finalisti ti Messi e Ronaldo; 2) gli inse- mier con il City), Mourinho (Li-
teggio di Confederations Cup, sà cos’hanno votato i giura- guitori Iniesta, Xavi, Falcao, ga con il Real Madrid). Insom-
la Fifa svela la lista dei tre fina- ti. Da quando il premio è in Pirlo e Drogba; 3) gli altri 16 ma, parecchia Italia anche
listi del Pallone d’oro: se due comproprietà tra Fifa e candidati: Benzema, Balotelli, qui. Tra i candidati Guardiola
sono praticamente sicuri — so- France Football, il sistema Buffon, X.Alonso, Busquets, Ca- (Barça), Ferguson (Manche-
no i fenomeni del calcio mon- è doppio: votano gli oltre 200 sillas, Piqué, S.Ramos, Y,Tou- ster Utd), Heynckes (Bayern),
diale — per il terzo posto si sgo- giornalisti dei campionati mon- ré, Aguero, Neymar, Neuer, Klopp (Borussia Dortmund),
mita. E tra gente abituata al po- diali (per l’Italia Paolo Condò Ozil, Ibrahimovic, Van Persie, Low (Germania) e il c.t. azzur-
dio (Iniesta e Xavi), emergenti della Gazzetta), votano gli ol- Rooney. Da scommetterci che ro Prandelli.
(Falcao) e campioni d’Europa tre 400 c.t. e capitani delle na- — adesso che è in Francia
(Drogba) c’è anche un italia- zionali mondiali. Per rendere — Ibra prenderà finalmente Confederations Oggi a San Pao-
no, Andrea Pirlo. Trascinatore il tutto più appassionante, si co- tanti voti. Da capire, invece, il lo il Pallone d’oro, sabato il sor-
della Juve campione d’Italia, mincia da una lista ampia di fascino mondiale esercitato da teggio di Confederations Cup
miglior giocatore — con Inie- una cinquantina di nomi, poi si Balotelli. Tra i portieri, Buffon con l’Italia — oggi la Fifa l’ha
sta — all’Euro 2012 (secondo passa a 23 (scelti dalla Fifa) e sfida Casillas e Neuer per il tito- confermato — che sarà nel
il rapporto tecnico Uefa). Da infine ecco i 3 finalisti. La clas- lo di numero uno del mondo. gruppo del Brasile.
tempo, dal 2006 con Cannava- sifica, e il vincitore, saranno ri- Possibile che un Neymar, un © RIPRODUZIONE RISERVATA

LOCMAN
COPPE EUROPEE IN CERCA DI UNA FORMULA DIVERSA PER IL 2015-18
®

Rebus nuova Champions


ITALY Uefa e club ancora lontani
La scelta va fatta
entro il 2013. La
vincente di Europa
League qualificata,
forse si resta a 32
Nuova Champions dal
2015? Tutto fermo. Uefa e club
sono distanti. Se ne parla da un
anno, ma varie opzioni sono
state tutte scartate: no al tor-
neo a 64 (troppe «bocche» da
sfamare), no a quello a 48 (for-
mula complicata con 8 gruppi Michel Platini, 57, e Sepp Blatter, 76, alla finale Champions 2008 a Mosca
da 6). C’è la possibilità che tut-
to, o quasi, resti come prima. Fondi d’investimento La Cham-
Se n'è parlato al board dell’Eca Tra lunedì e pions non è l'unico argomen-
— l’associazione del club euro- giovedì gli italiani to. Al Professional, Gandini e
pei — martedì a Mosca, presen- Abete saranno impegnati su:
ti due italiani: il vice-presiden- Gandini e Abete 1) i fondi d’investimento pro-
te Umberto Gandini (Milan) e impegnati in prietari di giocatori (fenome-
il membro del board Andrea riunioni con l’Uefa no da combattere); 2) l'idea
Agnelli (Juve). E ne se riparle- di Platini di ridurre i tempi
rà lunedì Professional strategy del mercato estivo (ma le di-
Uefa (sempre con Gandini e il e Germania dovrebbero rinun- verse date d’inizio dei campio-
presidente Figc Abete), giove- ciare alla 4a del campionato nati non aiutano). Il Professio-
dì Esecutivo Uefa a Losanna. per far posto alla vincente di nal diventa appuntamento fis-
Euroleague: vale la pena? so pre-Esecutivo, per accoglie-
Quale Euroleague Il problema è re istanze di club e altri sog-
MONTECRISTO che la ristrutturazione passa Più club L'obiettivo italiano è getti.
Movimento meccanico automatico S.I.O. per l’Europa League (che Plati- avere 4 club (non 3) anche per
ni vuole salvare). L’Euroleague chi è 4˚ o 5˚ del ranking Uefa, Roma 2020? All'Esecutivo si
(Scuola Italiana di Orologeria) o cronografo al quarzo. guadagna un quinto della ma bisogna togliere qualche parlerà anche di Euro 2020 iti-
Titanio e acciaio. Impermeabile fino a 10 atm. Champions e rischia di chiede- campione nazionale: e Platini nerante in Europa (per l'Italia
re altri prestiti al torneo più ric- non è d’accordo. Tra le opzioni la città sarebbe Roma) e della
co: come migliorarla? L’idea è scartate, anche la scissione in nuova Champions giovanile a
qualificare alla Champions del- Champions A e B (con un siste- inviti. L’Eca terrà la sua assem-
l’anno dopo i vincitori e (forse) ma di promozioni-retrocessio- blea generale a Doha (Qatar) il
WWW.LOCMAN.IT i finalisti. Ma c’è un «ma». Per ni). Le grandi federazioni chie- 5-6 febbraio ospitando anche
LOCMAN S . P. A . - MARINA DI CAMPO - ISOLA D’ELBA l’Italia può anche essere utile dono anche preliminari meno club del resto del mondo.
aggiungere un club in Cham- complicati. Comunque si deve f.li.
pions, ma Spagna, Inghilterra decidere entro il 2013. © RIPRODUZIONE RISERVATA
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
7 #

SERIE A
bianconero chiede a gran voce

La carica di Marotta: un altro attaccante per genna-


io, meglio se top player, «e noi
abbiamo sempre l’obbligo di
migliorarci dal punto di vista
4
PROSSIMI
SQUADRE

JUVENTUS
Classifica
PT

32
G

14
PARTITE
V

10
N

2
P

2
F

29
RETI
S

10
qualitativo. Detto questo, non IMPEGNI NAPOLI 30 14 9 3 2 23 11

«Macché nervosismo
vedo l’esigenza di andare sul FIORENTINA 28 14 8 4 2 25 12
mercato di gennaio con delle INTER 28 14 9 1 4 26 16
SERIE A
falle da tappare. A livello realiz- LAZIO 26 14 8 2 4 22 17
15a giornata
zativo siamo secondi solo alla 1 dicembre ROMA 23 14 7 2 5 31 23
Roma, poi bisogna però fare i ore 20.45 PARMA 20 14 5 5 4 17 18

Juve da bis scudetto»


conti pure con i gol subiti e la JUVENTUS- CATANIA 19 14 5 4 5 18 20
Juve ha la difesa meno battuta Torino MILAN 18 14 5 3 6 21 18
in assoluto. Non c’è forse lo spe- ATALANTA (-2) 18 14 6 2 6 14 20
cialista, ma mandiamo tutti a
rete, tredici giocatori in questa
S SAMPDORIA (-1) 16 14 5 2 7 17 19
CHAMPIONS UDINESE 16 14 3 7 4 18 23
stagione. E’ questione di atteg- 6a giornata CAGLIARI 16 14 4 4 6 13 20

«Il gol non è un problema, già 13 bianconeri a rete giamento tattico». E allora «sia-
mo attrezzati per rivincere lo
5 dicembre
ore 20.45
TORINO (-1)
PALERMO
15
14
14
14
3
3
7
5
4
6
15
14
14
21
scudetto — continua Marotta
Gegic? Che amarezza, Conte ha già patito tantissimo» —, anche se il discorso que-
st’anno è più che mai aperto.
Shakhtar-
JUVENTUS
GENOA
CHIEVO
12
12
14
14
3
3
3
3
8
8
14
13
22
25
SIENA (-6) 11 14 4 5 5 13 14
Non vedo una sola anti-Juve. Il
Napoli? Ha il diritto di credere S BOLOGNA 11 14 3 2 9 15 19
SERIE A PESCARA 11 14 3 2 9 9 25
IERI CENA DI NATALE IN FAMIGLIA al titolo. E’ ben attrezzato, ha
16a giornata ■ CHAMPIONS ■ PRELIMINARI CHAMPIONS
un gruppo collaudato, giocato- ■ EUROPA LEAGUE ■ RETROCESSIONE
1 2 ri importanti, un tecnico che la- 9 dicembre ***Siena 6 punti; **Atalanta 2 punti; *Sampdoria, Torino 1
vora lì da alcuni anni e una so- ore 15 punto di penalizzazione
La classifica tiene conto di quest’ordine preferenziale: 1) punti;
cietà ambiziosa. Ma ripeto, Palermo- 2) a parità di partite giocate, differenza reti; 3) gol segnati

non c’è solo il Napoli». Capito- JUVENTUS


lo Champions: «Il discorso non
cambia. La Juve ha il dovere di S PROSSIMO TURNO
gareggiare per vincere, ovun- SERIE A 15a giornata
Venerdì 30 novembre, ore 20.45
que. Siamo vicini alla qualifica- 17a giornata CATANIA-MILAN
zione, vediamo lo striscione 16 dicembre Sabato 1 dicembre, ore 20.45
JUVENTUS-TORINO
del traguardo, però evidente- ore 15 Domenica 2 dicembre, ore 15
mente ci sono ancora metri da JUVENTUS- NAPOLI-PESCARA ore 12.30
percorrere. A Donetsk servirà Atalanta BOLOGNA-ATALANTA
GENOA-CHIEVO
la miglior Juventus». INTER-PALERMO
S LAZIO-PARMA
SIENA-ROMA
3 Amarezza per Conte La chiusura SERIE A UDINESE-CAGLIARI
è dedicata al capitolo di scom- 18a giornata FIORENTINA-SAMPDORIA ore 20.45
messopoli, ad Antonio Conte e 21 dicembre
alle parole dell’ormai ex latitan- ore 20.45
te Almir Gegic, lo Zingaro (in- Cagliari- MARCATORI
tervista rilasciata alla Gazzetta JUVENTUS 10 RETI El Shaarawy (Milan)
dello Sport), una delle figure 8 RETI Cavani (2) (Napoli); Lamela (Roma);
Di Natale (3) (Udinese);Klose(Lazio).
chiave dell’inchiesta della Pro- S 7 RETI Milito (3) (Inter); Osvaldo (2) (Roma)
cura di Cremona. Gecic si è co- SERIE A 6 RETI Gilardino (Bologna); Jovetic
stituito lunedì scorso e ha rive- (Fiorentina); Quagliarella (Juventus); Hamsik
19a giornata (Napoli);Hernanes (Lazio).
lato come una tv gli avesse of- 6 gennaio 5 RETI Cassano e Palacio (Inter); Vidal (2)
ferto 5.000 euro per un’intervi- ore 15 (Juventus); Pazzini (1) (Milan); Miccoli (1)
sta nella quale si sarebbe dovu- JUVENTUS- (Palermo).
to parlare di Conte. «Una vicen- 4 RETI Bonaventura e Denis (1) (Atalanta);
Sampdoria Diamanti (2) (Bologna); Sau (Cagliari); Lodi (1) e
da di profonda amarezza — di- Gomez (Catania); Rodriguez (1) e Toni
Alcune foto
ce Marotta —. Antonio ha già (Fiorentina); Immobile (Genoa);
tita televisiva di Marotta. Toni Quagliarella ha preso una mul- Giovinco (Juventus); Totti (Roma);
DAL NOSTRO INVIATO patito tantissimo per essere ri-
MIRKO GRAZIANO sereni, perché non avrebbe sen- ta dopo un colloquio sereno della serata Calaiò (Siena);
masto coinvolto in una vicenda
VINOVO (TORINO) so fare «casino» con la Juve in che abbiamo avuto con lui. Sia- al Royal Park che nulla ha a che fare con la
Bianchi (1) (Torino)
testa alla classifica e a un solo mo molto rigidi e non tolleria- «I Roveri» sua morale, col suo modo di es-
Il periodo è comunque de- punto dagli ottavi di Cham- mo certe situazioni, certi com- 1 Conte a sere allenatore. E’ una situazio-
licato, di quelli che possono la-
sciare il segno sull’intera stagio-
pions, ma comunque una pre-
senza strategicamente necessa-
portamenti anche estetici
(Quagliarella che nasconde la
colloquio con
Andrea
ne kafkiana». Poi, senza mai ci-
tare Carrobbio, conclude:
Gazzetta.it
ne juventina. Il Napoli a due so- ria, anche solo per spegnere sul bocca con il giaccone e si rivol- Agnelli «Conte ha pagato con una con-
Gazza

Tvf
le lunghezze, il derby col Tori- nascere processi di ogni tipo, ge duro ad Alessio, ndr). Però, (sinistra) e danna un procedimento dove
no alle porte, poi la gara che de- pericolosi a livello di ambien- va detto, non ci sono stati insul- John Elkann. la difesa non ha avuto un ruolo
cide tutto nel gironcino di te. Ancor di più in un ambiente ti nei confronti degli allenato- 2 Marotta e principale, ma si è dovuta sotto-
Champions, a Donetsk, contro «giovane», in costruzione, non ri. Il nervosismo di Fabio è ri- Conte a mettere alle dichiarazioni di
il «velenoso» Shakhtar di Luce- espertissimo in generale per conducibile alla rabbia che un tavola un presunto pentito. La giusti-
scu. La dormita di San Siro ha certi palcoscenici. «Non siamo giocatore manifesta quando insieme zia sportiva va rivista, va rifor-
alzato il livello di attenzione in per nulla nervosi — dice a Sky viene sostituito in una partita 3 L’attesa mata perché alla difesa sia da-
corso Galileo Ferraris. Prima la l’a.d. della Juve, Beppe Marot- che vede la propria squadra sot- prima della to il giusto spazio per difender-
strigliata di Conte alla squa- ta —, né vedo stress da Cham- to di un gol». cena LAPRESSE si da attacchi pretestuosi come
dra, quindi la visita dello stato pions. Il battibecco fra Marchi- quello di questo ex calciatore».
maggiore a Vinovo e ieri la sor- sio e Bonucci non mi risulta, e Shakhtar e top player Il popolo © RIPRODUZIONE RISERVATA

VERSO IL DERBY OGGI LE PRIME PROVE TATTICHE ANTIGRANATA


sio (squalificato in Europa) e Un gol di Rossi in Italia-Brasile AP

Chiellini ci prova: ma è dura Marrone costituisce il gruppet-


to della Cantera, gente che più
di ogni altro, a Vinovo, vive e
L’INTERVISTA DI ZICO
E QUEL BRASILE-ITALIA

Giovinco torna titolare respira la vera aria-derby.

Giovinco sì E a proposito di Gio-


vinco, sono altissime le possibi-
DEL MONDIALE 1982
Il sasso lo ha lanciato
Zico, con parole severe per
quella partita del Mondiale
Pogba al posto ti a Buffon. La prima: dentro lità di vederlo in campo contro
la banda Ventura. Seba sta be-
’82. La risposta è arrivata
Lucio, con Bonucci in mezzo e dagli azzurri, che quella
di Vidal. E Lucio: Barzagli sul centro-destra. Se- ne, è motivato e potrebbe tor- gara la vinsero. Guarda i gol
conda ipotesi: spazio a Marro- nare a fare coppia con un Mi-
«A gennaio potrei ne e Bonucci dirottato sul cen- rko Vucinic bisognoso invece
di mettere minuti pesanti nella TUTTI I GOL DELLA
tornare nella tro-sinistra.
gambe dopo la serie di proble- PREMIER LEAGUE
Bundesliga» Quelli che il derby In generale, il mi fisici che lo hanno allonta-
nato dalla condizione miglio-
E DELLA COPPA DEL RE
tecnico bianconero sta studian- Su Gazzetta.it potrete
do l’opportunità di risparmia- re. Il montenegrino non segna vedere gli highlights del 14˚
DAL NOSTRO INVIATO dal 23 ottobre scorso, in Dani-
VINOVO (TORINO) re per la coppa altri due pezzi turno del campionato
marca, contro il Nordsjael-
da novanta come Arturo Vidal land. L’ultimo centro in cam- inglese. Inoltre non
Antonio Conte comincia e Kwadwo Asamoah. Entram- pionato (due in totale) risale perdetevi la sintesi della
a preparare tatticamente il der- bi contro il Milan hanno mo- addirittura al 16 settembre, a gara del Barça con l’Alaves.
by di sabato sera. Chi non esce strato crepe a livello di serbato- Marassi, nella gara vinta 3-1
oggi dall’infermeria dice addio io, in particolare il cileno, alle contro il Genoa.
al Toro e va a lavorare in fun- prese oltretutto con un sovrac-
zione Shakhtar. Difficile il re- carico muscolare all’addutto- Parla Lucio Il difensore brasilia- FONDO DI ASSISTENZA
PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO
cupero di Caceres, ci provano re. Ecco perché stanno salendo no ha parlato alla Bild: «Penso GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA

invece sia Giorgio Chiellini sia le azioni di Paul Pogba e De Ce- al futuro. Ora sono qui, a gen-
CIG: 464305308C
Il Fondo di Assistenza per il Personale della Polizia di Stato (Legge
Simone Pepe, anche se sul di- glie come titolari sabato sera. naio potrei essere altrove. La
12/11/1964, n. 1279 - D.P.R. 2 9/10/2010 n. 244) rende noto che, a
segu to della deliberazione del C. di A. n. del 14 maggio 2012, ha in-
fensore azzurro c’è la massima L’ultima del francese dal pri- Bundesliga mi interessa, ci ho
detto una gara europea a procedura aperta preordinata all’affidamento,
ai sensi del D. Lgs. 163/06, dei servizi alberghieri, di ristorazione e
prudenza: il polpaccio è mu- mo minuto risale al 17 novem- passato otto anni tra Leverku- bar, di pulizia dei locali e delle aree esterne e manutenzione ordinaria
presso il Centro di soggiorno montano della Polizia di Stato di Merano
(BZ). Il bando di gara è stato pubblicato nella G.U.U.E. n. 2012/S 214-
scolo insidioso e va trattato bre, contro la Lazio. L’esterno sen e Monaco, se potessi tor- 354003 del 7.11.2012 e nella G.U.R.I. n. 136 del 21.11.2012. Coloro
che intendono partecipare possono presentare offerta alle condizioni
con grande cura e rispetto. torinese non vede il campo ad- narci perché no? Il Wolfsburg descritte nel Disciplinare di gara e nei Capitolati, disponibili sul
sito www.poliziadistato.it (per il cittadino - bandi di gara- Fondo
Troppo importante il Chiello dirittura dal 31 ottobre scorso è una possibilità». Assistenza). Gli interessati potranno chiedere informazioni ai punti di
contatto indicati negli atti di gara, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 dal
per la Champions. In caso di (73’ minuti contro il Bologna), m.gra. lunedì al venerdì, telefono 0646572759, fax 0646572360, e-mail:
dipps.fondodiassistenzaps@pecps.interno.it.
forfeit, due le soluzioni davan- ma insieme a Giovinco, Marchi- Alessandro Matri, 28, in azione davanti a Conte LAPRESSE © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
8

SERIE A IL PERSONAGGIO

d DAL NOSTRO INVIATO


VERSO LA SFIDA COL PESCARA

Fattore
MIMMO MALFITANO
CASTELVOLTURNO (Caserta)
HA DETTO
Occhio alla classifica dei
Pandev non è pronto
cannonieri. Nelle prime posi- Campagnaro recupera
zioni ci sono tutti attaccanti,
da El Shaarawy a Cavani, da NAPOLI (g.m.) Allenamento mattutino ieri,
Osvaldo a Milito, divisi tra di come oggi, per il Napoli. C’è la necessità, infatti,

Hamsik
loro da un massimo di tre reti. di prepararsi all’insolito orario della sfida con il
A quota 6, c’è Marek Hamsik Pescara (12.30). Fin qui, i precedenti degli azzurri
che attaccante non è, anche se nelle quattro sfide giocate prima di pranzo
S sono positivi: 3 successi e una sola sconfitta.
Su Mazzarri spesso è stato schierato nel tri-
dente offensivo voluto da Wal- Contro gli abruzzesi rientrerà Cavani e al suo
«Mi fa sentire fianco dovrebbe giocare l’ex di turno, ovvero
un leader, ha ter Mazzarri. Il suo ruolo è
quello di trequartista o mezza Insigne. Difficile, invece, che Pandev venga
creato un rischiato visto che la caviglia gli dà ancora
grande gruppo. punta, che va a sistemarsi alle
fastidio. Da valutare l’impiego di Campagnaro,
Lo stimo come spalle delle due punte. Ma il

Gol, talento, carattere


anche se il Britos visto contro il Cagliari lascia
persona. Spero gol gli piace troppo, come gli
dormire sonni tranquilli a Mazzarri. Per il resto,
che resti, mi inserimenti continui tra i di-
da sciogliere solamente un dubbio: schierare
spiacerebbe fensori avversari in cerca della Maggio, nell’ultimo periodo molto appannato,

Marek s’è preso Napoli


molto se giocata vincente. «È nelle mie oppure dare fiducia fin dall’inizio a Mesto.
andasse via» caratteristiche inserirmi in
area avversaria, seguo sempre
l’azione e spesso mi trovo al po- Maturazione L’allenatore ne
sto giusto nel momento giu-
sto. Vorrei battere il mio re-
cord di gol in un campionato
(12, ndr). Con la maglietta del
«Scudetto? Ci credo» sta accompagnando la matura-
zione, avendogli dato pure
una collocazione tattica che
ne sta esaltando le immense
4
I NUMERI
Napoli ne ho fatti 64, finora, e qualità tecniche che hanno fat-
S Gli piace segnare
6,54
l’obiettivo è superare quota to innamorare mezza Europa.
Su Cavani
«Anche se
77, dove c’è Savoldi. Per sca-
valcare Maradona avrei biso-
e insieme a Cavani Slovacco
Oggi, Hamsik è un capitale im-
portante, per il club. Aurelio
giocassi qui per
tutta la mia
gno di altri cinque-sei anni. Il ha firmato oltre Marek Hamsik, 25 anni, De Laurentiis s’è preoccupato La media
problema è che sarà impossibi- slovacco di Banska di legarlo al Napoli fino al voto di
carriera, sarà le superare Cavani», ha spiega- la metà delle reti Bystrica, gioca a Napoli 2017 (stessa operazione fatta Hamsik, la più
impossibile dall’estate 2007 ANSA alta fra
raggiungere il
to il centrocampista slovacco
intervenendo a radio Marte.
azzurre: «Quella con Cavani, ma senza clausola
i giocatori del
suo numero di rescissoria), dopo aver respin-
gol segnati col
parola non la dico to con decisione l’assalto del Napoli
Valore aggiunto Lui, è quel valo- Milan e di alcune società euro-
Napoli. È per scaramanzia,
formidabile» re aggiunto che Napoli si gode
insieme con Cavani. Un esem-
pio di professionalità unico,
supportato da un carattere de-
ma possiamo
arrivare in fondo»
pee, tra cui il Chelsea e il Man-
chester City. E lui ha accettato
volentieri questo ruolo prima-
rio che si divide, equamente,
6
Le reti in
terminato, formatosi nel corso con l’attaccante uruguaiano. I campionato
dell’esperienza napoletana, due hanno realizzato 14 (8 Ca- dopo 14
che dura da 6 stagioni. In que- vani di cui 2 su rigore e 6 Ham- giornate. Nello
sto periodo ha completato sik) dei 23 gol segnati finora scorso torneo
ne realizzò 9
S quella crescita che adesso lo dal Napoli, una percentuale
Su Savoldi impone al grande calcio inter- che va oltre il 50 per cento e
«Posso
raggiungere
i 77 gol che lui
segnò col Napoli
nazionale. Ha avuto tre allena-
tori. Ha cominciato con Edy
Reja che l’utilizzava alle spalle
degli attaccanti; ha prosegui-
che evidenzia l’abilità e la
decisione dei due negli ulti-
mi 20 metri. Qualità che po-
trebbero risultare vincenti
56
Le reti in A
di Marek, tutte
negli Anni to con Roberto Donadoni e in a fine stagione. «Lo scudet- col Napoli.
Settanta. Per quel periodo con lui, tutto il to? Io sono scaramantico e Quelle da pro’
ora questo è Napoli non rispondeva alle sol- quella parola non la pronun- salgono a 66
l’obiettivo che lecitazioni dell’allenatore. E, cio. Però, non sarà un testa a con le 10 in B di
ritengo alla mia infine, Walter Mazzarri. «Lui testa con la Juve, ci sono pu- Brescia nel
portata» mi fa sentire un leader, ha sa- re Inter, Fiorentina, Lazio e 2006-07
puto creare un grande grup- Roma. Spero che la squa-
po. Lo stimo come persona. dra tenga fino in fondo, per-
Spero che resti, mi spiacereb- ché non è importante dove
be molto se andasse via. Io so- arriverò io tra gol e assist:
no legatissimo a questa squa- io sono per la vittoria del
dra e a questa città, anche se gruppo. Per intenderci,
non è facile vivere qui. Però, io scelgo lo scudetto al
mi ci sono abituato e ci sto be- Pallone d’oro».
ne», ha detto Hamsik. © RIPRODUZIONE RISERVATA

PAPÀ TURBOLENTO L’EX FUORICLASSE: «HO DATO A LUI E ALLA MADRE UN MILIONE DI EURO». LA REPLICA: «DICE BUGIE, MAI VISTO SOLDI»

Maradona: «Ho pagato Diego jr per tacere su di me»


re» ma — al tempo stesso — versato un milione di euro a lui
VINCENZO CITO
twitter@Vincenzo Cito
«difenderà sempre l’ex moglie e alla madre, purché non par- L’ALBERO GENEALOGICO IL PIBE DE ORO E TUTTI I SUOI «EREDI»
Claudia e le sue figlie». Vedi a lassero più ai media della sua
Proprio lui, Diego Arman- quali esercizi di equilibrismo si vita privata. Accordo saltato
do Maradona, il campione più arrende — davanti a due fem- perché Diego jr, recatosi in Ar-
logorroico degli ultimi 30 anni, mine scatenate — anche il me- gentina, si è più
per una volta ha scelto un por- no diplomatico calciatore di volte fatto in-
tavoce, non a caso avvocato. tutti i tempi. Va detto che le tervistare. Ieri
Lui che ha sfidato la furia degli due signore non si sono limita- ha subito repli-
Stati Uniti, della Fifa, di stadi te a semplici scambi di occhia- cato «Tutte bal-
interi ammutolisce davanti a tacce, considerato che Veroni- le, mai visti
ben altra guerra, quella scate- ca ha addirittura chiesto l’arre- quei soldi. Mia
nata fra le sue donne, ben più sto di Claudia e le sue figlie, dal- madre li avrebbe ri-
pericolosa. le quali si sente minacciata. fiutati». L’avvoca-
to ha concluso
Parla l’avvocato Nella galleria Figlio dimenticato Non poteva fi- che Diego si trova
di personaggi più o meno pitto- nire qui. Diego ha un’altra fac- negli Emirati Ara-
reschi che hanno animato l’esi- cenda sentimentale aperta da bi per ragioni di la-
stenza dell’ex fuoriclasse argen- sempre ed è quella con Cristia- voro e non si capi-
tino ieri se n’è materializzato na Sinagra, da cui nel 1986 a sce quale vi-
uno nuovo, Victor Stinfale, suo Napoli ebbe un figlio che ha sto che da me-
nuovo legale che ha annuncia- poi preso il suo nome per inte- si è stato eso-
to in un comunicato interplane- ro, e fu costretto a riconoscere nerato dall’Al
tario che nella lite fra ex mo- solo dopo una lunga battaglia Wasl. L’im-
glie e nuova compagna, il suo giudiziaria. Il ragazzo più volte pressione è
assistito ha sorprendentemen- ha cercato di entrare nella vita che ci resterà a
te scelto un profilo basso del padre con risultati pari a lungo, fino a
(«Non ha interessi in gioco né quelli ottenuti da calciatore. quando la fu-
opinioni»). Maradona inoltre, Poco elegantemente ieri, nello ria delle sue
nonostante un periodo di crisi stesso comunicato, Maradona donne non si
con Veronica Ojeda, incinta di ha fatto sapere che non gliene sarà placata...
sei mesi, «ha deciso di ricono- frega nulla del figlio nato da un © RIPRODUZIONE

scere il figlio che sta per arriva- rapporto occasionale e di aver RISERVATA
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
9

SERIE A

Roma: Pjanic rimonta v Osvaldo duro: INTERVISTATO DA «GQ»

& CARRIERA
identiKit
Ma il Barcellona chiama «Collega venduto?
Lo picchierei»
Il bosniaco è tornato titolare e i giallorossi hanno vinto due gare
di fila: lo scarso feeling con Zeman, però, può favorire l’addio
ma non è lo scatto d’ira (che pos-
MASSIMO CECCHINI sono avere tutti), bensì quella
ROMA
collocazione tattica che nello
scacchiere zemaniano — per
La prima valigia con den- uno con le sue caratteristiche —
tro la sua roba non ha neppure non si trova. «Fa poco la fase di-
capito che cosa fosse. Troppo fensiva», è il mantra del boemo,
piccolo, in braccio alla madre, che nel ruolo di interno gli ha
per capire che il viaggio era già preferito spesso giocatori di so-
cominciato. Miralem Pjanic la- stanza (De Rossi, Bradley) op-
sciò la sua Bosnia con la fami- pure incursori (Florenzi, Mar-
glia poco più che neonato, per- quinho). A togliere tutti dall’im- Pablo Osvaldo, 26 anni, è alla Roma dall’estate 2011 ANSA
ché la guerra non guarda neppu- barazzo, però, potrebbe pensar-
re in faccia ai bambini, e da quel ci il Barcellona, che già in estate
momento il concetto di radici, lo aveva cercato. «Sarebbe l’ere- ROMA
per lui, è stato abbastanza sui ge- de di Xavi», dicono in Spagna.
neris. Ad appena 22 anni, in fon- Per Pjanic, infatti, i catalani po- Brillante, originale, ma soprattutto coraggio-
do, il calcio gli sta riservando lo trebbero derogare alla «quasi so il Pablo Daniel Osvaldo che emerge dall’intervi-
stesso destino. Dai lussembur- legge» della cantera, visto che sta a «GQ». Dai gusti letterari («Il poeta antifran-
ghesi dello Schifflange ai france- la tecnica, la visione di gioco e chista Joaquin Sabina e lo scrittore nichilista
si del Metz, dal Lione alla Ro- la capacità balistica del bosnia- Frédéric Beigbeder») al calcio come recupero del-
ma, in una scalata che sembra- co — cresciuto nel Lione alla l’infanzia («Vero. Quando gioco con i miei amici
va dovesse avere una pausa. E scuola di Juninho Pernambuca- sembrano finali da Mundial. Erano ragazzi, ades-
invece difficilmente sarà così, no — hanno sedotto da tempo il so hanno la pancia, ma è la stessa cosa. Io gioco in
club più forte del mondo, pron- porta. Se poi perdiamo, lascio i guanti e torno in
nonostante l’attualità gialloros-
to sacrificare per lui anche qual- attacco. Perdere non mi piace»), l’attaccante non
sa lo abbia riportato prepotente-
che gioiello del vivaio. La Roma si tira indietro neppure quando deve parlare del
mente alla ribalta in questi due ha acquistato Pjanic dai france-
ultimi turni di campionato acco- rapporto con i tifosi.
si per 11 milioni e di sicuro, vi-
munati da altrettante costanti: sta la giovane età, neppure la
il suo posto da titolare santifica- Lui & i tifosi «In Italia non c’è mai una via di mezzo.
tanta panchina masticata in
to da altrettante vittorie. questo campionato lo ha svalu- Un giorno sei da scudetto e quello dopo da rogo. La
tato. Dinanzi a un’offerta con- mancanza di equilibrio mi fa infuriare, però non
Lui & Zeman Il paradosso, in fon- grua (una quindicina di milio- posso farci niente. E non ho voglia di fare niente. Il
do, è che nella malinconica sta- ni), perciò, da Trigoria filtra pubblico non ha tutti i diritti. Io perdo una palla e
gione scorsa Pjanic — insieme a aria di via libera, anche se solo tu mi vomiti addosso il tuo odio? Non è normale.
Osvaldo e Borini — ha rappre- nella prossima estate. Tra l’al- Quindi se il tifoso sbaglia al lavoro posso andare a
sentato la faccia più bella della tro, dalla Serbia il 17enne talen- picchiarlo, gettargli una banana o dirgli che sua
Roma. Questo, però, non gli è to Jankovic esce alla scoperto: madre è una poco di buono? Bella logica». Titoli di
bastato per costruire un rappor- «La Roma mi segue. Insieme al coda sui gay e i compagni venduti. «Omosessuali-
to con Zeman calcisticamente si- Miralem Pjanic, 22 anni, dopo il gol segnato al Torino alla 13ª giornata AP Milan è la mia squadra preferi- tà? La nostra società non è l’Alabama del Cinquan-
gnificativo, tant’è che finora è ta. Vorrei giocare con Totti». ta, ma sul tema siamo indietro. Un compagno gay
stato impiegato dal primo minu- sione del derby, quando gli in- Per il bosniaco addio sicuro, in squadra non mi cambierebbe niente. Sono perso-
to solo 5 volte, non venendo so- I catalani vogliono sulti rivolti all’allenatore dopo quindi? Diciamo probabile. A ne libere, prima che calciatori. Se scoprissi un ven-
stituito proprio soltanto nelle ul- farne l’erede il gol segnato sono stati ricuciti meno che un eventuale falli- duto? Ciò che succede nello spogliatoio deve resta-
time due partite. «Lui mi "esce" da imbarazzate precisazioni e, mento di Zeman non porti in re lì. Io non faccio il delatore, ma non mi volto. In
sempre», si è sfogato il bosniaco di Xavi. E Jankovic: soprattutto, da sincere scuse al panchina un nuovo allenatore silenzio, lo ammazzo di botte». Avviso: chi cova
con gli amici usando un buffo «Felice di piacere boemo. innamorato di Pjanic. E credete- idee malsane, meglio che gli stia alla larga.
italiano. Rabbia repressa che ha ai giallorossi» ci, non è certo una minoranza. ma. cec.
preso la strada della tv in occa- Sirene Barcellona Ma il proble- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

DOPO IL SUCCESSO CON L’UDINESE ROCCHI INFORTUNATO: FRATTURA ALLA MANO DESTRA, OUT 30 GIORNI DOPO IL CASO COL SIENA Taccuino
bottino: 16 punti sui 26 totali. Dagli ultrà genoani
Lazio, la zona Champions Frutto di 5 vittorie, un pareg-
gio e una sconfitta, quest’ulti-
ma arrivata peraltro al termine
maglia simbolica
ai giocatori
PESCARA
Terlizzi, solo multa

si conquista all’Olimpico di un match, col Genoa, che la


Lazio non meritava di perdere.

La fame di Petko Petkovic ci cre-


Niente squalifica per Chri
stian Terlizzi. La Disciplinare ha mu
lato difensore e Pescara (responsa
bilità oggettiva) con un’ammenda di
In casa, dove sono de. Il tecnico, che finora ha otte- 18mila ciascuno. Il difensore aveva
espresso «giudizi e rilievi lesivi sul
nuto 12 successi in 21 partite
arrivate 5 vittorie ufficiali affrontate con la La- l’arbitro Russo».
zio, ha chiesto alla sua squadra
su 7, i biancocelesti «di continuare ad avere la fame COPPA ITALIA PRIMAVERA
giocheranno 4 delle mostrata contro l’Udinese».
Non è uno di quei proclami but-
Roma, colpo esterno
Ieri chiusa l’andata degli otta
prossime 6 gare tati lì tanto per infiammare I giocatori del Genoa si vi: Siena Juventus 1 2 (martedì), Mo
l’ambiente. Quello della pan- svestono durante la partita dena Inter 0 1, Parma Torino 1 1,
cia piena dopo un filotto di ri- col Siena del 22 aprile ANSA Sampdoria Varese 0 0, Chievo Ro
DAL NOSTRO INVIATO
STEFANO CIERI ma 0 1, Padova Milan 1 3, Pesca
FORMELLO (Roma) GENOVA (f.g.) Una ra Palermo 1 2, Napoli Lazio 3 1. Il

4
maglia rossoblù con la scritta ritorno l’8 dicembre.
L’idea è quella di trascor- sulla schiena «Gradinata
rere un Natale con i fiocchi. nord numero 12», verrà CALCIO A 5
Un’idea che alla Lazio ha fatto Partite in casa della Lazio consegnata simbolicamente
capolino dopo la bella presta- (contro Parma, Inter, Cagliari oggi pomeriggio ai giocatori
Montesilvano k.o.
zione fornita contro il Tot- e Atalanta) nelle prossime sei genoani dai rappresentanti di Nel recupero della 4a giornata
tenham, e diventata più insi- giornate di campionato otto gruppi ultrà. Un gesto di Serie A, Montesilvano Luparense
stente dopo la prova ancora Vladimir Petkovic, 49 anni, è alla prima stagione con la Lazio AFP che fa seguito a quello 2 3. Veneti al 2˚ posto.
più convincente con l’Udinese. clamoroso del 22 aprile
L’idea è quella di arrivare entro nese (già sfruttata) fanno cin- sultati positivi è stato infatti il scorso, quando venne SERIE A DONNE
la fine del girone di andata in que su sette. Un’insolita combi- DALLA DISCIPLINARE tallone d’Achille delle Lazio tar- sospesa Genoa-Siena, a
zona Champions. Due sono i nazione determinata da un gate Reja. Petkovic vuole evita- causa dell’irruzione nei
Torres in testa
punti da recuperare e due le doppio turno casalingo (dome- Offese cronista: re che la storia si ripeta. E per distinti di duecento tifosi. I
(f.sal.) Nel recupero della 7a
giornata la Torres batte 2 0 il Bre
squadre da superare, Fiorenti- nica i biancocelesti giocano an- Lotito multato questo ha ordinato ai suoi di quali, quel giorno, chiesero a
scia (Fuselli e Panico su rigore). Sar
na e Inter. cora in casa, col Parma) e dalla La Commissione sfruttare al massimo il prossi- Rossi e compagni (sotto per de, a 27 punti con una gara in meno,
circostanza che le prime due disciplinare ha inflitto una multa mo mese e mezzo di campiona- 0-4) di togliersi la maglia in prime a +1 sul Tavagnacco.
Calendario amico Il calendario partite di gennaio sono l’ulti- di 15 mila euro al presidente to. Nel quale non potrà però di- quanto ritenuti indegni di
sembra dare una mano ai bian- ma del girone di andata e la pri- della Lazio Lotito per le frasi sporre di Tommaso Rocchi: ie- indossarla. Ieri, intanto, SU ESPN
cocelesti. Che nel prossimo me- ma di ritorno: la Lazio le dispu- offensive e ingiuriose che ri in allenamento il capitano si come previsto lo stadio
se e mezzo giocheranno quasi terà entrambe in casa (con Ca- rivolse a un giornalista è procurato la frattura del quin- Ferraris è stato assegnato al Docu-film sul Torino
sempre all’Olimpico: quattro gliari e Atalanta). Nelle gare nell’ottobre del 2011. Multata di to metacarpo della mano de- consorzio Stadium che ne Domani (ore 22) su Espn Clas
delle prossime sei partite la La- giocate all’Olimpico, tra l’altro, altri 15 mila euro anche la Lazio stra: ne avrà almeno per trenta curerà la nuova gestione. sic (canale 216 di Sky) «Finché mor
zio le affronterà infatti in casa. i biancocelesti hanno finora per responsabilità oggettiva. giorni. © RIPRODUZIONE RISERVATA te non ci separi», film documentario
Con quella di martedì con l’Udi- conquistato il grosso del loro © RIPRODUZIONE RISERVATA che ripercorre la storia del Torino.
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
10

SERIE A

DOMANI CATANIA-MILAN IL CAVALIERE OGGI NEL QUARTIER GENERALE PER LA TERZA VOLTA IN DUE SETTIMANE
CHE FILOTTO COL PRESIDENTE IN RITIRO

«Convocazione» a Milanello 1 2

Berlusconi risponde ancora sì


so stimolante alla squadra, ma- un gol fantasma non concesso
MARCO PASOTTO
MILANO
gari due parole faccia a faccia «Con tutto quello a Robinho. Sarà una trasferta
con qualche giocatore e poi che racconto un po’ complicata: l’aeroporto
pranzo con Galliani e staff tec- di Fontanarossa è ancora chiu-
Adriano Galliani l’ha nico. Dopo di che la squadra vo- e continuerò so per lavori e la squadra atter-
spuntata anche questa volta. lerà a Catania, vedremo se ben a raccontare, rerà e ripartirà — come tutti i
Il presidente ha risposto di carburata dal presidente come ho ricaricato voli di linea, con tempi dilatati
nuovo presente alla convoca- alla vigilia di Napoli e Juve. Già la squadra» — all’aeroporto militare di Si-
3
zione del suo numero due e perché da quando il Cavaliere gonella. Ambrosini e Mexes ie-
oggi all’ora di pranzo, per la ha deciso di ripresentarsi a Mi- ri hanno lavorato col gruppo e
terza volta in due settimane, lanello sono arrivati un pareg- saranno convocati mentre per
scenderà dal cielo sui campi gio (Napoli) e due vittorie (An- Abbiati, ancora alle prese col
di Milanello per stare vicino derlecht e Juve) nell’ambito di mal di schiena, è più no che sì.
ai ragazzi. Che ormai pare sti- un mini-ciclo ad altissimo coef- Nulla da fare per Pato e proba-
ano guarendo, ma in questa ficiente di difficoltà. E’ stato bilmente per Antonini. In avan-
stagione le ricadute sono sem- proprio qui che il Milan ha ri- ti Boateng, Bojan e Robinho si
pre dietro l’angolo e allora è il preso ad alzare la testa. giocano due posti, sebbene ieri
caso di mettere in corpo un’al- Allegri abbia fatto delle prove
tra abbondante razione di an- Abbiati ad alto rischio Domani anche senza El Shaarawy. Più 1 El Shaarawy fissa Napoli-Milan
tibiotico presidenziale. Il co- sera i rossoneri sono attesi al SILVIO BERLUSCONI facile che il Faraone riposi mar- sul 2-2; 2 Robinho esulta dopo
pione sarà lo stesso delle due Massimino, dove l’anno scorso PRESIDENTE ONORARIO MILAN tedì con lo Zenit. il rigore con la Juve; 3 Il gol di
occasioni precedenti: discor- finì con Galliani imbufalito per © RIPRODUZIONE RISERVATA Pato all’Anderlecht AP/LAPRESSE/AP

v I NUMERI DEL BRASILIANO IN ROSSONERO


& CARRIERA
identiKit

D’ARCO

Summit al Milan
Con Galliani è ok
firmata la tregua
Ieri incontro in sede con l’agente del Papero,
intervenuto al telefono. Ma il Corinthians...

RIACCHIAPPATO
CARLO LAUDISA
Le ipotesi Ma è possibile che Ve- conta d’avere le idee più chiare soneri lo cedono solo di fronte Pato ha
twitter@carlolaudisa Gilmar Veloz loz prenda l’aereo dal Brasile so- entro fine anno. Allegri aspetta ad un’offerta allettante. E’ di- debuttato con
MILANO è arrivato dal lo per avere delle rassicurazio- rinforzi in attacco e la scelta di- verso il discorso per Pato. Il Co- il Milan a
ni di maniera dal club rossone- pende anche dalle evoluzioni rinthians si sta preparando al gennaio del
Brasile per ro? L’impressione è che il sum- su Pato. Oltre che su Robinho, Mondiale per club e per ora re- 2008. Da
Baci e abbracci. L’atteso pianificare il futuro mit sia stata l’occasione per ovviamente. Per l’ex Santos si sta alla finestra. Ma l’idea è di gennaio 2010
faccia a faccia per Pato s’è con- del suo assistito mettere in campo tutte le stra- profila l’interesse di San Paolo trovare rinforzi importanti alla a oggi ha
cluso tra i sorrisi. Caso chiuso, de a disposizione. Per cercare (orfano di Lucas Moira), Gre- ripresa, con la Coppa Libertado- subìto ben
allora? Per ora certamente. Ma un futuro in armonia. Del resto mio e Atletico Mineiro. Ma i ros- res come obiettivo più prestigio- 16 infortuni
è chiaro che il futuro del Pape- sti giorni è stata chiara: «Pato Pato è sotto contratto con i ros- so. E con i nuovi sponsor al- di natura
ro è legato alle sue condizioni non si tocca». Lo ha detto per soneri sino al 2014 e i prossimi l’orizzonte l’idea di prendere in muscolare
atletiche. Oltre che di forma. E primo il presidente Silvio Berlu- mesi saranno decisivi per la sua IL DOMANI DELLA PUNTA prestito Pato è sempre dietro SYNC
il mercato apre solo a genna- sconi, lo ha ribadito anche Gal- carriera. Nonostante abbia solo l’angolo. Al momento non ci so-
io... liani quando ha ricordato che 23 anni è di fronte ad uno sno- no approfondimenti. Almeno
«Pato ha solo chiesto di gioca- do importantissimo. Pagato 22 ieri Veloz non s’è espresso in tal
L’incontro L’a.d. rossonero re, non ha mai detto di voler an- milioni a 18 anni, valutato 28 senso. E’ presto, però, per trar-
Adriano Galliani ha ricevuto dar via». E questa linea è emer- milioni nello scorso gennaio re delle conclusioni. Il mercato
Gilmar Veloz nella sede di via (l’intesa con il Psg era fatta), gli del Milan procede a fari spenti.
sa anche al termine del collo-
Turati intorno alle 15. La chiac- ultimi infortuni hanno allonta- Come conviene in questa fase.
chierata s’è protratta per un pa- quio di ieri. Insomma la buona nato quelle cifre. Così il 2013 Sono ancora troppe le valuta-
io d’ore, anche perché, ad un volontà è diffusa, anche se tan- diventa decisivo per capire se zioni da fare prima delle mosse
certo punto è intervenuto al te- to per cominciare quando Pato può tornare protagonista (e ma- decisive. Ecco perché i baci e ab-
lefono anche lo stesso Alexan- tornerà a disposizione di Alle- gari prolungare il contratto) in bracci di ieri vanno letti come
dre. E ha convenuto nel ritener- gri. Per ora s’allena a parte do- rossonero o se è il caso di batte- una tregua. L'augurio è che sia
si soddisfatto delle rassicurazio- po la contusione di Bruxelles. re altre strade. il preludio alla pace. Ma quella
ni del manager rossonero. Del E’ prematuro, però, indicare i può venire solo dal campo.
resto la linea societaria in que- reali tempi di recupero. Il prestito In ogni caso il Milan GDS © RIPRODUZIONE RISERVATA
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
11

El Shaarawy, la cresta e lo scudetto


Un pomeriggio con 42 fortunati baby calciatori: «Se vinciamo il titolo, e io ci credo, la taglio»
le gambe. Cosa non si fa per col- trate. Due sole ragazze ce l’han-
FRANCESCO VELLUZZI pire il capocannoniere della A. no fatta: Giada Niniano, 21 an-
MILANO
Virginia, 26 anni, milanista, se- la copertina ni e Anna Centenara, 27, scelte
gretaria, fidanzata da 5, è arri- da Facebook, social network
Hanno scritto in 3 mila, vata, elegante, dopo le 16.30, che il calciatore utilizza parec-
ce l’hanno fatta in 42. Trenta, quando l’incontro volgeva al chio anche per le sue conqui-
non necessariamente milani- termine: «Convivo col mio com- ste. Poi tanti ragazzi che gioca-
sti, sono arrivati da società cal- pagno, ma per Stephan un pec- no a pallone, compresi due di
cistiche di Milano e dintorni, catuccio forse... D’altra parte Savona, la città del Faraone:
12 attraverso Facebook. Anche anche lui lo farebbe con Melis- Andrea Agliotti e Andrea Mu-
se Stephan El Shaarawy aveva sa Satta. Comunque il Faraone rialdi. «Ce l’abbiamo fatta con
comunicato su Twitter, sei gior- l’ho già conosciuto in stazione Calcio shop». «Nella nostra so-
ni fa, che avrebbe trascorso una volta, è stato simpatico cietà, la Lombardia 1, ne han-
un’oretta con alcuni di loro nel- ma, giuro, non l’ho baciato». no sorteggiati 5», raccontano
lo showroom di uno sponsor. «Straordineria», avrebbe detto Luca Polli, interista e Luis Ra-
La cresta più amata d’Italia ne il mitico Sacchi di Crozza. Lavi- mirez, peruviano, milanista
ha potuti invitare 5. Aveva pro-
messo pure qualche gadget.
nia e Martina hanno atteso il Su SportWeek che è andato via dispiaciuto
numero 92 del Milan: quando, perché El Shaarawy, scortato
Chi ha risposto, e bene, ai quiz alle 16, è arrivato, hanno otte- c’è il Faraone dagli immancabili bodyguard
fatti in sala, invece, ha avuto so- nuto la foto. Ma non si sono ac- (stavolta inutili), se n’è andato
El Shaarawy è l’uomo
lo la possibilità di fare una foto contentate, volevano rivederlo via di fretta e non gli ha conces-
copertina di SportWeek, in
o di avere un autografo con de- e hanno resistito. Loro al blin- so la foto.
edicola sabato con la Gazza
dica del Faraone e ha ricevuto Stephan El Shaarawy, 20 anni, durante l’incontro con i ragazzi a Milano datissimo evento non sono en- © RIPRODUZIONE RISERVATA
qualche lattina da bere. «Per-
ché da mangiare non c’era nul-
la e noi eravamo qui dalle 3 ad
aspettare», hanno raccontato i
ragazzi, quasi tutti del ’97, affa-
mati all’uscita, attesi dai pa-
zienti genitori.

Le parole Il personaggio del mo-


mento è rimasto una mezzoret-
ta con i fan. Ai ragazzi è stato
consegnato un foglio con 15 do-
mande prestampate. Potevano
fare solo quelle. Come ha rispo-
sto Stephan? «I momenti più
belli? Sono due: l’esordio in Se-
rie A e il primo gol col Milan
(con l’Udinese in casa nel cam-
pionato scorso). Il più brutto?
Quando mi sono rotto il ginoc-
chio. Ma sono tante le cose bel-
le. Per esempio il debutto in Na-
zionale A e il gol in maglia az-
zurra». Gli hanno domandato
se taglierà la cresta. Niente da
fare: «Non la taglio». Poi, però,
con Mediaset ha ceduto: «Per
lo scudetto sono disposto a ta-
gliarla». E non ha negato le am-
bizioni: «Per il campionato pos-
siamo competere. Berlusconi a
Milanello? Un doping psicolo-
gico». Ieri alcuni ragazzi aveva-
no la cresta. Segno che il Farao-
ne è un fenomeno di costume.
«Anche se potrebbe scrivere un
po’ più su Twitter», dice una ra-
gazza che sogna una storia con
lui.

Delirio Il regalo al Faraone l’ha


portato Claudia, disoccupata,
che, con mammà, ha sfidato il
diluvio, gli ha dato un piccolo
sacchetto di Thun ed è rimasta
dalle 15.30 alle 18. Non era so-
la, fuori, in Foro Bonaparte: tra
i 9 temerari (2 ragazzini, 4 ra-
gazzine 2 mamme e un papà)
che non hanno tradito, dalle
15 alla fine, va segnalata Giu-
lia, 21 anni. Sotto la pioggia
battente, sfoggiava uno short
di jeans che evidenziava le bel-

LA SOSTA INVERNALE

Niente Dubai
Il ritiro sarà
a Milanello
Niente ritiro invernale al
caldo quest’anno per il Milan.
I rossoneri, a differenza delle
ultime stagioni, a fine anno non
voleranno a Dubai ma
resteranno ad allenarsi a
Milanello. Il motivo? Troppi
pochi i giorni a disposizione,
dal momento che i rossoneri
giocheranno a Roma il 22 sera,
avranno sette giorni di
vacanza e il 6 gennaio
riprenderà il campionato. In
caso di forte maltempo (neve)
il piano B prevede il
trasferimento temporaneo in
un’altra località italiana.
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
12

CALCIOSCOMMESSE
due volte Massimo Erodiani.

Caccia al mister X L’ex titolare di una ricevitoria


di scommesse a Pescara ha rac-
contato molte cose. Il verbale,
4 ALTRO DIETROFRONT

proprio per l’importanza delle


notizie contenute, è stato secre-
DA SIGNORI
AD ALMIR
Tnas annulla

delle gare truccate tato. Ma qualcosa è trapelato.


Ci sarebbe l’indicazione di un
mister X molto simile, se non
identico, a quello descritto da
Gegic. Un uomo tra 60 e 70 an-
L’inchiesta
di Cremona
è partita
il 1˚ giugno 2011
la squalifica
a Fontana
«Giustizia»
Gegic sotto torchio
ni con radi capelli che aveva co-
me ufficio proprio lo stesso al- Arresti
bergo di Milano e chiedeva ci- Subito i primi
fre sui 600 mila euro per le sfi- arresti, tra cui
de di A. Insomma, il cerchio si Beppe Signori,
stringe. Ma ci sono altri fronti Sommese e
Oggi l’interrogatorio: il gip crede che l’ex latitante possa importanti. Bellavista
Segreti Chi indaga è convinto
aiutare a trovare l’uomo misterioso e aprire nuovi filoni che il serbo può chiarire tante
cose. E’ presumibile che tenti di
Gegic
Tra gli ordini di
custodia
1 2 ridimensionare la sua posizio- cautelare, c’e
ne, dando più risalto a quella di anche quello di
Ilievski (ancora libero) che tra Almir Gegic, ex
l’altro aveva parlato anche lui giocatore del
di un mister X in un’intervista a Chiasso
«Repubblica». Ci sta, ma il ma- Alberto Fontana, 37 anni LIVERANI
teriale immenso in mano agli in- Costituito
quirenti non può essere eluso. Latitante dal 1˚ (v.p.) Un altro schiaffo
Ci sono intercettazioni, riscon- giugno 2011, del Tnas del Coni alle sentenze
tri su movimenti e soldi pagati.
Gegic si è della Disciplinare e della Corte
Ma al di là di nomi nuovi, del di giustizia federale del calcio.
consegnato
fatto che Gegic secondo la Pro- È stata annullata la sanzione
lunedì sera alla
cura era a conoscenza degli spo- inflitta ad Alberto Fontana, il
stamenti e degli affari compiuti Malpensa, dopo
3 essere atterrato portiere del Novara, che era
da Ilievski (compresi quelli che stato squalificato per l’illecito
riguardano la Lazio e il filone da Belgrado.
Oggi l’atteso di Chievo-Novara di Coppa Ita-
barese), molta attenzione sarà lia del 2010 a 3 anni e 6 mesi. Il
posta verso nuovi fronti. A Cre- interrogatorio
davanti al Gip collegio del Tribunale Naziona-
mona sono convinti che nel gi- le di Arbitrato per lo Sport non
ro delle scommesse ci fossero Salvini
ha creduto al suo coinvolgi-
molti gruppi. Interessa molto mento nella presunta combine
l’accenno ai fratelli Cossato Inchiesta
Ad oggi, oltre (la gara finì 3-0 per il Chievo,
(già nel mirino a Napoli) e i pos- fu Gervasoni a parlare di parti-
sibili calciatori coinvolti. Le pa- 100 giocatori
sono finiti ta «truccata») dopo che era già
role del serbo, poi, «misureran- stato prosciolto Shala (Bertani
no» anche i pentiti Gervasoni e nell’inchiesta
ha preso 6 mesi). Ora Fontana
Carobbio: potrebbero aver al- esulta: «Sono stato tirato in
uno strano gioco del destino, Tocqueville di Milano un tipo 1 Gegic tro da raccontare. Sul fronte
FABIO BIANCHI mezzo a questa cosa senza sa-
FRANCESCO CENITI
da allora le indagini hanno fat- sulla sessantina che sembrava all’arrivo Siena, ad esempio. Quel «Ca- pere il perché, c’è solo la realtà
to passi in avanti consistenti, ben addentro ai meccanismi. È all’aeroporto robbio mi ha detto che quasi tut- di un pentito che parla senza
ma l’episodio iniziale legato al stato Bellavista a presentarce- di Malpensa; ti scommettevano» più che una un riscontro — ha detto a Sky
Caccia al mister X. Almir tranquillante Minias è ancora lo. Voleva venderci informazio- 2 Il gip Guido pista è un’autostrada. Non è un
Gegic oggi pomeriggio a Cremo- Sport —. Io non penso che il
avvolto nel mistero. Ma non è ni sicure sulle gare di A, partite Salvini: oggi caso che il pm di Martino aveva calcioscommesse sia nato dal
na si troverà di fronte al Gip questo che interessa gli inqui- truccate. In cambio voleva 600 interrogherà già pensato di chiamare diversi nulla o che si siano inventati
Guido Salvini. Sono passati renti. Gegic allora era un perfet- mila euro. Troppi». È il passag- per la prima giocatori dei toscani. Dirigenti tutto, ma si è fatta molta confu-
quasi 18 mesi da quando il giu- to sconosciuto, ora le sue paro- gio cruciale, quello che porte- volta Gegic; compresi. A proposito di Siena: sione nel maxi processo, molti
dice aveva firmato la misura di le potrebbero permettere il sal- rebbe l’inchiesta al cuore della 3 Antonio l’ex tecnico Antonio Conte at- sono finiti nel tritacarne e io so-
custodia cautelare nei confron- to di qualità a chi indaga. C’è Serie A. Ma la cosa più impor- Bellavista traverso i suoi legali è stato no uno di questi, pagando con
ti del serbo. Il primo giugno un passaggio della sua intervi- tante è questa: le dichiarazioni ai tempi del chiaro. Vuole sapere se davve- cinque mesi di stop. Adesso
2011 l’inchiesta sul calcioscom- sta alla Gazzetta, prima di costi- di Gegic s’incastrano alla perfe- processo AP/ ro c’era qualcuno disposto a pa- posso dire che, seppure con i
messe era agli albori, nata per tuirsi, che ha fatto sobbalzare zione con altri dati già in posses- ANSA/LIVERANI gare Gegic purché parlasse di suoi tempi, la giustizia sporti-
caso dopo la denuncia della Cre- chi sta scavando nel marcio del so della Procura di Cremona. lui. Da oggi Salvini cercherà di va funziona. Sono stato scagio-
monese a causa dell’avvelena- calcio italiano. «Con Ilievski ho Nelle scorse settimane il pm Ro- dare le prime risposte. nato dall’accusa e sono un cal-
mento di alcuni giocatori. Per incontrato due volte all’hotel berto di Martino ha sentito per © RIPRODUZIONE RISERVATA ciatore libero».

A BRUXELLES IL DOCUMENTO DEL CONSIGLIO UE

Europa: cooperazione CONSIGLIO


4 «Vietare le scommesse d
LA REPLICA AL MINISTRO RISPONDONO GLI OPERATORI

HA DETTO
A NAPOLI
Processo Giraudo
Parla la difesa
DELL’UE e poi la sentenza
tra governi, calcio È l’istituzione
favorirebbe solo Annamaria
S
Quella di oggi potrebbe
e agenzie di bookmaker dell’Ue che
riunisce i il gioco clandestino» Cancellieri
(ministro
essere l’ultima udienza prima
della giornata della sentenza
rappresentanti dell’Interno) del processo di appello di
ti da punire, soprattutto quelli dei governi degli Massimo Passamonti spiega «Io abolirei le calciopoli per Antonio
FABIO LICARI con forte impatto economico e Stati membri. VALERIO PICCIONI che ridurre gli eventi in palinse- scommesse Giraudo (che sarà presente
sociale. Gli Stati membri devo- Adotta atti che sto «sarebbe un grosso favore minori: quelle su in aula) e tutti gli imputati che
Non si sopravvive alle no introdurre sanzioni penali, incidono S’erano tutti trovati d’ac- per la criminalità organizzata». chi batte il scelsero il rito abbreviato.
partite truccate e alle scom- civili e amministrative che sia- direttamente Perché il sistema legale di scom- primo calcio Stamattina l’avvocato
cordo martedì a Roma. Il magi-
messe clandestine senza la col- no deterrenti, effettive e pro- sulla vita dei messe italiano è «un punto di d’angolo o il Massimo Kroegh, difensore
strato, il politico, il Ministro.
laborazione tra governi, sport porzionate; rafforzare le inve- cittadini e forza» e «proprio il sistema lega- primo fallo dell’ex a.d. della Juventus,
Anna Maria Cancellieri, la nu-
e agenzie di scommesse. Il cal- stigazioni promuovendo la co- hanno notevoli le di raccolta delle scommesse laterale. sarà chiamato all’arringa
mero uno del Viminale, aveva
cio — lo sport in genere — ri- operazione tra forze di polizia effetti a livello ha funzionato non solo da argi- Sono le più finale per provare a ribaltare
promesso di studiare l’«idea» di
schia di morire. E la battaglia è e autorità penali; tenere conto internazionale. ne, ma anche come sentinella controllabili» la sentenza di primo grado
un provvedimento che riduces- che ha condannato il suo
appena cominciata, a giudica- del fatto che le scommesse Ha sede a se lo spettro delle scommesse di possibili frodi». Per Passa-
re almeno dall’importante do- clandestine sono spesso con- Bruxelles (nella monti il problema è che «tutte assistito, nel dicembre 2009,
sul pallone, un suggerimento a 3 anni di reclusione per
cumento adottato lunedì dal nesse alla criminalità organiz- foto il premier le indagini svolte su giocate e
firmato dal giudice Raffaele puntate anomale hanno con- «frode sportiva e
Consiglio dell’Unione europea zata (frode, riciclaggio, corru- italiano Monti) Cantone, autore di «Football dotto sempre a sconfinamenti associazione a delinquere».
(relatrice l’eurodeputata olan- zione); chiedere alle agenzie clan», e dell’ex ministro vigilan- verso paesi e siti non controllati Per l’avvocato Kroegh c’è il
dese Bozkurt): perché si parla di scommesse di fornire subito te sullo sport, Walter Veltroni. e non controllabili». Il presiden- delicato compito di
di leggi comuni e sanzioni fi- informazioni su scommesse so- Sotto accusa erano finite quelle smantellare la tesi del pm,
te di Sistema Gioco Italia auspi-
nalmente efficaci, di aiuto ai spette; limitare le scommesse giocate «criminogene», la pri- ca «che tutte le istituzioni a co- secondo cui Giraudo (che
«pentiti» e addirittura di una sui minori ma rimessa laterale, il primo minciare dal Ministro Cancellie- oggi sarà in aula) sarebbe
definizione di «match-fixing» calcio d’angolo e via andare, le ri, si sentano impegnate e fac- stato un promotore
che ancora non esiste. Ma è Manuali Anche lo sport deve fa- situazioni più esposte e meno ciano perno sulla rete dei con- dell’«associazione» illecita. Il
chiaro che, senza l'impegno re la sua parte, con la previsio- «difendibili» rispetto alle gioca- cessionari legali». Infine Passa- procuratore generale
dei governi e la pressione del- ne di codici di condotta, con te sul risultato finale. Insom- monti ricorda che «Sistema Gio- Esposito, a ottobre, a
la Commissione Ue, queste ri- clausole contrattuali che pre- ma, proibiamole ed evitiamo il co Italia ha chiesto di essere am- chiusura di requisitoria, ha
schiano di restare parole. vedano il divieto di scommes- riciclaggio di denaro sporco in messa come parte lesa alla pro- chiesto l’aumento della pena
se, con manuali (per i duri di modo legale: questo il senso cura di Cremona per i procedi- proprio per questo motivo: 4
«Minaccia» Per il Consiglio, le comprendonio, viene da pen- del pomeriggio. menti in corso». anni di reclusione più 30 mila
partite truccate sono «una del- sare) su come comportarsi e euro di multa. Secondo
le più significative minacce al- come denunciare situazioni so- Favore alla criminalità Contro Monopoli, non Coni In ogni caso l’accusa, insomma, il
lo sport» e quindi serve una spette), facilitando le rivela- l’«idea», però, come l’ha chia- l’interlocutore della proposta dirigente non era solo un
collaborazione tra i soggetti in- zioni delle «gole profonde». Il mata il ministro dell’Interno, si saranno i Monopoli di Stato, vi- semplice partecipe
teressati. Occorre intanto defi- Consiglio invita ad agire an- è subito schierata la Confindu- sto che il ruolo del Coni su tutto «dell’associazione a
nire bene l’espressione «ma- che la Commissione Ue. Ma la stria Sistema Gioco Italia, l’asso- il sistema scommesse è ormai delinquere finalizzata alla
tch-fixing» per identificare lotta sarà lunga. ciazione di alcuni degli operato- marginale. frode sportiva».
con esattezza i comportamen- © RIPRODUZIONE RISERVATA ri del settore. Il suo presidente © RIPRODUZIONE RISERVATA
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
13

COPPA ITALIA 4˚ TURNO ELIMINATORIO


La gara Nonostante 48 ore di ac-

Toro con la testa al derby qua a secchiate sulla Toscana al


Franchi si gioca ed il terreno tie-
ne. Spettacolo per pochi, un mi-
gliaio di pavidi sugli spalti, una
decina i tifosi ospiti. La ruggi-

Il Siena si regala la Lazio


ne, la prima gara della stagio-
ne, rischia di giocare brutti
scherzi a Lys Gomis. Il portiere
granata dopo nemmeno un mi-
nuto va in contrasto di piede su
Granata piegati dalle reti di Zè Eduardo e Reginaldo su assist dell’ex Rosina Rosina e rischia il pasticcio. Al
9’ l’estremo difensore granata
si riscatta e mette una pezza su
Solida la difesa dei bianconeri, Cosmi soddisfatto: «Obiettivo centrato» una doppia conclusione da cal-
cio d’angolo, il primo tentativo
è di Vives che di petto rischia
SIENA 2 DAL NOSTRO INVIATO
FRANCESCO BRAMARDO
l’autorete, sulla respinta Della-
fiore trova ben piazzato Gomis.
TORINO 0 SIENA
Ancora il portiere del Toro pro-
PRIMO TEMPO 0-0 Due assist dell’ex nel se- tagonista al 17’ con una respin-
MARCATORI Zè Eduardo al 1’, Reginaldo al condo tempo, di Alessandro Ro- ta su conclusione dal limite del-
32’ s.t.
sina, regalano al Siena la sfida l’area di D’Agostino. Il primo
all’Olimpico di Roma agli otta- tentativo degli ospiti al 18’: Dar-
SIENA (3-4-1-2) Campagnolo s.v. (dal mian pesca Stevanovic in area
22’ p.t. Farelli 6); Dellafiore 6, Contini 6, Feli- vi con la Lazio. Bestia biancone-
pe 6; Mannini 5,5, R. Rodriguez 5,5 (dal 16’ ra il Siena, che già la scorsa sta- ma il sinistro del serbo è da di-
s.t. Coppola), D’Agostino 6, Del Grosso 6; Ro- gione eliminò al primo turno il menticare. Due minuti dopo si
sina 7, Zè Eduardo 6 (dal 29’ s.t. Verre 6);
Torino con un rigore di Calaiò. replica, questa volta il sinistro
Reginaldo 6,5. di Stevanovic è preciso, sembra
PANCHINA Pegolo, Valiani, Calaiò, Martinez, Un rigore che, come in campio-
Rubin, Bolzoni, Sestu. nato, anche in Coppa il Toro ha destinato all’incrocio ma colpi-
ALLENATORE Cosmi 6. reclamato sullo 0-0 per un fallo sce sul braccio Mannini prima
ESPULSI nessuno. di mano di Mannini non rileva- del salvataggio sulla linea di
AMMONITI Rosina per gioco scorretto. Contini. Il Toro protesta, Ventu-
to dal direttore di gara. Al di là
dell’episodio il Siena la qualifi- ra chiede il penalty, Nasca igno-
TORINO (4-2-4) L.Gomis 6; Darmian 5,
Di Cesare 5, G.Rodriguez 5,5, Masiello 5,5; cazione se l’è cercata con un piz- ra. Campagnolo lascia il campo
Brighi 6, Vives 5; Birsa 6 (dal 35’ s.t. Suciu zico di voglia in più di un Toro a Farelli per una sospetta lesio-
s.v.), Sgrigna 6, Sansone 5 (dal 15’ s.t. Meg- che è sembrato guardare soltan- ne al retto femorale destro. Il
giorini 5,5) Stevanovic 6 (dal 15’ s.t. Verdi 5). Siena verso la mezz’ora prova
PANCHINA A.Gomis, Migliorini, Agostini, De
to l’orologio in attesa di tornare
Feudis. a casa nella notte per preparare da fuori ma Felipe di testa su
ALLENATORE Ventura 6. il derby. Un solo tiro nello spec- punizione di D’Agostino prima
ESPULSI nessuno. chio della porta per gli ospiti, e poi con Mannini, ma le conclu-
AMMONITI Brighi e Di Cesare per gioco scor- più vivace il Siena con Rosina sioni vanno fuori. Venti secon-
retto. di della ripresa ed il Siena pas-
brillante e trascinatore, D’Ago-
stino uomo d’ordine in mezzo Reginaldo Ferreira da Silva, 29 anni, realizza il gol del definitivo 2-0 sul Torino: è il suo primo gol stagionale LAPRESSE sa. Rosina si incunea in area, ti-
ARBITRO Nasca di Bari 6.
NOTE spettatori 1.000 circa, incasso non comu- al campo, ed una difesa, quella ro rasoterra, deviazione di Di
nicato. Tiri in porta 5-1. Tiri fuori 4-5. In fuorigio- di Cosmi sempre più solida. zione ed interdizione a due me- tra squadra questa». Soddisfat- Cesare pressato da Reginaldo e
co 2-1. Angoli 3-6. Recuperi: p.t.1’. s.t. 3’. diani puri come Gazzi e Basha. to Serse Cosmi: «Abbiamo cen- Darmian l’unico palla sul secondo palo per Zè
Le analisi Torino in formazione «Volevamo giocarcela, un buon trato l’obiettivo, passare il tur- titolare Eduardo che da due passi non
rimaneggiata come attenuan- primo tempo — le parole a fine no e contro un avversario di Se- può sbagliare. Si replica al 32’:
te, turnover annunciato in vista gara del tecnico granata Giam- rie A. Reginaldo da attaccante impiegato azione di contropiede con il To-
del derby. Darmian l’unico in piero Ventura —, nel secondo ha dato buone risposte, come da Ventura: ro sbilanciato in attacco, scam-
campo tra i titolari, test per Ste- abbiamo messo meno rabbia e lui Rosina in crescita nel secon- «Poca rabbia» bio tra Rosina e Reginaldo inse-
vanovic che potrebbe essere im- fatto meno bene. Abbiamo te- do tempo. Alessandro l’aveva- guiti invano dai difensori grana-
piegato nel derby come al Fran- nuto tanto palla ma non abbia- mo perso per infortunio, dove- ta, tiro del brasiliano appena en-
chi, molto accentrato il serbo a mo mai tirato in porta. Non ave- va ritrovare solo la condizione trato in area e Gomis battuto.
dar manforte in fase di costru- vamo la testa al derby, era un’al- fisica». © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
14
#

COPPA ITALIA 4˚ TURNO ELIMINATORIO

IL FILM DELLA PARTITA IL TABELLONE LA FINALE ALL’OLIMPICO DI ROMA


1 2

1 Haris Seferovic, 20 anni, centravanti svizzero-bosniaco, stacca di testa e segna


la rete dell’1-0: è il suo primo gol in maglia viola; 2 Il centrale egiziano Ahmed Hegazy,
21 anni, festeggiato da Cuadrado e da Borja Valero dopo la rete del raddoppio
contro i campani; 3 La coreografia di inizio partita realizzata dai tifosi della Juve
Stabia, che hanno riempito il settore ospiti del Franchi LR PHOTO/BRESSAN/PAOLUCCI GDS

gazy (al debutto da titolare) e

Fiorentina sul velluto altri elementi poco utilizzati. FIORENTINA 2


Soprattutto gli attaccanti, cau- JUVE STABIA 0
sa le defezioni previste contro
la Sampdoria, e i risultati sono PRIMO TEMPO 0-0
stati modesti, visti Seferovic MARCATORI Seferovic al 7’, Hegazy al 28’ s.t.

Ma la festa è rovinata
(salvato dal gol di testa al 7’ del- FIORENTINA (3-5-2)
la ripresa su corner) ed El Neto 6; Migliaccio 6,5, Hegazy 6,5, Tomovic
Hamdaoui (solo 45’). Tornava 6; Cassani 6,5, Romulo 6, Pizarro 7, Fernan-
anche Pizarro dopo la squalifi- dez 6,5 (dal 30’ s.t. Della Rocca s.v.), Llama 6
ca e il cileno, malgrado il pres- (dal 1’ s.t. Valero 6,5); El Hamdaoui 5 (dal 1’

Traversa della Juve Stabia, poi reti di Seferovic ed Hegazy


s.t. Cuadrado 6), Seferovic 5,5. PANCHINA
sing di Doninelli, è stato il mi- Lupatelli, Viviano, Rodriguez, Roncaglia, Oli-
gliore. vera, Savic, Pasqual, Capezzi, Bernarde-
schi. ALLENATORE Montella 7.
Malore per un tifoso campano allo stadio: muore in ospedale La partita Nel primo tempo l’oc-
casione più grossa l’ha avuta la
ESPULSI nessuno.
AMMONITI nessuno.

ta. Il tifoso campano si era senti- messa tutta per fare un dispet- Juve Stabia con la traversa di JUVE STABIA (4-2-3-1)
DAL NOSTRO INVIATO Murolo dopo una girata di Ji- Seculin 6; Vinci 5,5, Scognamiglio 6, Murolo
NICOLA BINDA to male durante il viaggio verso to, con una Juve Stabia quinta Montella svolta dayi, mentre la Fiorentina ha 6, Dicuonzo 5,5; Jidayi 5,5, Baldanzeddu 6;
FIRENZE Firenze, mentre il gruppo cam- in Serie B, rilassata ma molto con il 4-3-2-1: Cellini 6,5 (dal 13’ s.t. Bruno 6), Doninelli 6
pano era in una stazione di ser- ben organizzata, capace di gio- sfiorato il gol con Romulo, che (dal 22’ s.t. Caserta 6), Agyei 6,5; Mbakogu
È un’altra la Juve che ac- vizio. Ma Di Somma aveva rifiu- care un buon primo tempo e Fernandez ha messo a lato un rigore in mo- 5,5 (dal 7’ s.t. Acosty 6). PANCHINA Nocchi,
e Cuadrado vimento dopo respinta corta di Genevier, Erpen, Mezavilla, Gorzegno, Impro-
cende Firenze, non certo quella tato i soccorsi, dicendo di sentir- con tre ragazzi in prestito dai ta, Maury, Danilevicius, Ogolong.
Seculin. Nella ripresa invece la
di Castellammare di Stabia. si meglio. Arrivato al Franchi, viola come Seculin, Agyei e sulla trequarti rete di Seferovic ha dato la svol- ALLENATORE Braglia 6,5.
Tuttavia al Franchi, nonostante in coda per entrare nell’impian- (nella ripresa) Acosty, più un ESPULSI Murolo al 44’ s.t. per doppia ammoni-
ta, con la Fiorentina diventata zione (gioco scorretto e c.n.r).
il diluvio che da giorni sta met- to, ha accusato un nuovo malo- fiorentino verace come Cellini. padrona del campo. Montella AMMONITI Dicuonzo e Agyei per gioco scor-
tendo in ginocchio la città, si so- re ed è stato subito trasportato Nella rifinitura nella ripresa è passato al retto.
no presentati oltre 5mila tifosi, all’ospedale di Santa Maria Le mosse La vittoria interna nu- si blocca Ljajic: 4-3-2-1, con Mati Fernandez e
attratti dalla bella squadra im- Nuova. Arrivato già in condizio- mero 100 in Coppa Italia per la ARBITRO Celi di Bari 7.
il serbo dovrà Cuadrado alle spalle di Sefero- GUARDALINEE Costanzo 7 - Manzini 7.
bastita da Vincenzo Montella, ni critiche, Agostino è morto po- Fiorentina è stata celebrata con vic, e la mossa è stata vincente. NOTE paganti 7.311, incasso di 50.315 euro.
che sta facendo cose eccellenti co dopo. le maglie bianche e rosse (con stare fermo due A nulla sono serviti i cambi di Tiri in porta 6-1 (con una traversa). Tiri fuori
in campionato e adesso ha gua- pantaloncini e calzettoni neri), o tre settimane Braglia (fuori Mbakogu per un 3-2. In fuorigioco 2-2. Angoli 8-5. Recuperi:
p.t. 0’, s.t. 2’.
dagnato anche l’accesso agli ot- Amici contro Per i nostalgici vio- terza divisa in onore ai colori altro infortunio muscolare), la
tavi di finale in Coppa Italia, do- la era anche l’occasione per ri- della città. Oltre a Jovetic (rien- Juve Stabia non è più riuscita a MOMENTI CHIAVE
ve troverà l’Udinese (sfida in ca- trovare Pierino Braglia, tecnico tro non ancora definito), Toni rendersi pericolosa. E il raddop- 29’ p.t. Traversa di Murolo dopo girata di Ji-
lendario al Friuli il 19 dicem- dei campani ed ex centrocampi- (per la testata di Torino) e Aqui- dayi su azione di calcio d’angolo
pio di Hegazy (28’) ha chiuso la 43’ p.t. Romulo riprende una respinta di Secu-
bre). Tremila i sostenitori ospi- sta di una Fiorentina che ha fat- lani (stop di una settimana), gara: cross di Romulo, girata di lin e di piatto mette fuori
ti, che volevano passare una se- to soffrire, quella del 1978 con mancava per infortunio anche Migliaccio respinta da Seculin GOL! 7’ s.t. Angolo di Fernandez e girata di
rata di festa: invece hanno vis- salvezza all’ultima giornata gra- Ljajic, k.o. nella rifinitura: do- e tocco vincente del difensore testa di Seferovic all’altezza del primo palo
suto la tragedia di Agostino Di zie alla differenza reti. Un Bra- vrà star fermo per 15-20 giorni. 19’ s.t. Pizarro prima e Fernandez poi impe-
definito, in patria, il Nesta delle gnano Seculin in due parate di piede
Somma, macellaio di 31 anni glia che, come dice (non a ca- Montella ne ha approfittato per piramidi. GOL! 28’ s.t. Cross di Romulo, girata di Mi-
padre di una bimba appena na- so) il nome di battesimo, ce l’ha vedere in difesa l’egiziano He- © RIPRODUZIONE RISERVATA gliaccio respinta da Seculin, tap-in di Hegazy

VITTORIA NEL DESERTO TANTE RISERVE, POCA VOGLIA DI RISCHIARE, POCHISSIMA GENTE: A PIOLI BASTA UN DESTRO (DEVIATO) DEL FANTASISTA
verola fatica anche su questo

Si sblocca Pasquato, va avanti il Bologna palcoscenico. Nel deserto del


Dall’Ara, tra 770 paganti che
per scaldarsi e ammazzare il
tempo lanciano qualche slo-
fuori per tre settimane. gan contro il presidente Gua-
BOLOGNA 1 ANDREA TOSI raldi, lo spettacolo è un’illusio-
BOLOGNA
LIVORNO 0 Bologna inedito Nella squadra ne ottica.
di casa fa bella figura Krhin,
PRIMO TEMPO 1-0 Il primo gol stagionale di per l’occasione schierato nel- Livorno al risparmio Reduce da
MARCATORI Pasquato al 35’ p.t. Cristian Pasquato, bomber de- l’inedito (per lui) ruolo di cen- quattro vittorie di fila e dal sor-
BOLOGNA (3-4-1-2) signato del Bologna-2, pro- trale difensivo. Pioli non ri- passo sul secondo posto in se-
Lombardi 5,5; Radakovic 6, Krhin 6,5, Mor- muove i rossoblù agli ottavi di sparmia nel corposo turnover rie B, la squadra toscana prefe-
leo 6; Motta 5,5 (dal 1’ s.t. Pulzetti 6), Pazien- coppa regalando a Pioli una Morleo e Kone, entrambi sono risce rifiatare e non cavalcare
za 5, Riverola 5, Abero 5,5; Kone 5,5; Veratti doppia trasferta a Napoli, pri- squalificati per la partita di do- l’onda del momento magico. Il
5,5 (dal 31’ s.t. Capello s.v.), Pasquato 6. PAN-
CHINA Stojanovic, Cherubin, Maini, Guaren- ma in campionato e poi in cop- menica contro l’Atalanta. Così primo tiro in porta, una telefo-
te, Benatti, Rodriguez. ALLENATORE Pioli 6. pa, che si consumerà nel giro le indicazioni per l’allenatore nata di Emerson su punizione,
ESPULSI nessuno. di quattro giorni tra 16 e 19 di- rossoblù sono molto relative. arriva dopo 75’ di sterili palleg-
AMMONITI Radakovic per gioco scorretto.
cembre. Il destro non irresisti- La quasi papera di Lombardi gi a centrocampo. Peraltro il Li-
LIVORNO (3-5-2) bile di Pasquato, deviato da che si lascia sfilare sotto il pie- vorno riesce comunque a co-
Mazzoni 5,5 (dal 1’ s.t. Fiorillo 6); Salviato 6, Emerson, lascia di sale il por- de un comodo retropassaggio struirsi una buona occasione
Emerson 5,5, Bernardini 5,5; Meola 6, Prut- tiere Mazzoni che non accen- Cristian Pasquato, 23 anni, a destra, con Mati Riverola, 21 LAPRESSE di Morleo riuscendo in extre- per pareggiare con Salviato il
sch 5 (dal 9’ s.t. Bigazzi 5,5), Gentsoglou 6,
Molinelli 5, Gemiti 6; Dell’Agnello 5,5, Piccolo na nemmeno alla parata. Vo- mis a evitare con una scivolata cui colpo di testa su azione da
5 (dal 22’ s.t. Siligardi 6). PANCHINA Belinghe- lendo, un gol comico che il Li- buna se non addirittura a casa sulla linea di porta un grotte- calcio d’angolo sorvola la tra-
ri, Schiattarella, Remedi, Luci, Gioè, Colom-
bi. ALLENATORE Nicola 6.
vorno incassa senza scompor- davanti alla tv: Gilardino e Dia- Bene Krhin sco autogol, dimostra che il versa da posizione favorevole.
si. La partita è tutta in questo manti da una parte, Paulinho nel ruolo inedito parco portieri è il buco nero Nel finale Nicola gioca la carta
ESPULSI nessuno.
episodio perché le due squa- e Dionisi dall’altra sono assen- dell’organico bolognese al net- Siligardi, ma il suo innesto
AMMONITI Bernardini per gioco scorretto.
dre, imbottite di riserve, han- ze pesanti e per l’allenatore di centrale. to delle tante altre lacune che non cambia l’inerzia della ga-
ARBITRO Mariani di Aprilia 5,5. no entrambe in testa gli impe- ospite Nicola anche obbligate Al prossimo turno spiegano l’ultimo posto in se- ra. Il Bologna passa senza sof-
GUARDALINEE Preti, Bagnoli.
NOTE paganti 770, incasso 5.495 euro. Tiri in
gni che li attendono nel perché i suoi due attaccanti ti- è sfida col Napoli rie A. Tra i veterani Motta e Pa- frire, il Livorno esce senza fati-
porta 5-2. Tiri fuori 7-5. In fuorigioco 1-4. An- weekend e non c’è tanta voglia tolari sono infortunati. Dionisi zienza continuano a non con- care. A tutti va bene così.
goli 4-3. Recuperi: p.t. 1’; s.t. 3’. di rischiare. E i big sono in tri- finito k.o. a Novara rimarrà vincere, mentre il giovane Ri- © RIPRODUZIONE RISERVATA
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
15

ATALANTA
CESENA
3
1
IL FILM DELLA PARTITA
1 2
d IL GIUDICE SPORTIVO

PRIMO TEMPO 1-1


MARCATORI Tonucci (C) al 30’, Parra (A) al
DEDICHE
PER GUIDO
Striscioni
40’ p.t.; De Luca (A) al 17’, Parra (A) al 37’ s.t.

ATALANTA (3-4-1-2)
offensivi,
Polito 6; Matheu 6, Ferri 6, Lucchini 6; Troisi
6, Radovanovic 6,5 (dal 22’ s.t. Cazzola 6), niente multa
Cigarini 6,5, Brivio 6; Scozzarella 6,5 (dal 35’
s.t. Carmona s.v.); Marilungo 5,5 (dal 43’ p.t.
De Luca 7), Parra 8.
ai nerazzurri
PANCHINA Frezzolini, Stendardo, Manfredi-
ni, Bellini, Peluso, Maxi Moralez, Denis.
ALLENATORE Colantuono 7.
S MILANO
ESPULSI nessuno.
Schelotto
AMMONITI nessuno. Così sul suo
profilo Twitter: Il giudice sportivo Giam-
CESENA (3-5-2) «Questa vittoria paolo Tosel ha deciso di non
Ravaglia 7; Morero 5,5 (dal 20’ s.t. Iori 6), va dedicata a
Comotto 5,5 (dal 28’ Caldirola 5,5), Tonucci multare l’Atalanta per i tanti
7; Ceccarelli 6, Tabanelli 7, Meza Colli 6, Djo- 3 Guido Marilungo, striscioni offensivi (e non auto-
kovic 6, Favalli 6; Rodriguez 5,5 (dal 1’ s.t. sperando di rizzati) esposti domenica pri-
Lapadula 6), Succi 6,5. vederlo presto ma e durante Atalanta-Genoa.
PANCHINA Berardi, Turchetta, Ballardini, di nuovo in
Rossi, Sensi, Defrel.
In particolare quelli contro La
ALLENATORE Bisoli 7.
campo, forza Gazzetta dello Sport, il collega
ESPULSI nessuno. Guido» Roberto Pelucchi, L’Eco di Ber-
AMMONITI Favalli (C) e Meza Colli (C) per gio- gamo, l’ex presidente atalanti-
co scorretto
no Alessandro Ruggeri e le for-
ARBITRO Massa di Imperia 7 ze dell’ordine.
GUARDALINEE Crispo 7-Vicinanza 6
NOTE paganti 2.146, incasso di 23.807 euro. Indagini Della questione si oc-
Tiri in porta 8-9. Tiri fuori 6-3. In fuorigioco cuperà, comunque, la Procura
1-2. Angoli 6-6. Recuperi: p.t. 1’ , s.t. 3’
federale, a maggior ragione
1 Giuseppe De Luca, 21 anni, esulta dopo il gol del 2-1 LAPRESSE S dopo il mancato intervento
2 Guido Marilungo, 23 anni, in lacrime sulla barella MAGNI Colantuono del giudice sportivo. Sul tavo-
3 L’attaccante argentino Facundo Parra, 27 anni LAPRESSE «Probabilmente lo del procuratore Stefano Pa-
ha nuovamente lazzi sono già arrivate le rela-
una classifica decorosa, resta rotto il crociato. zioni degli 007 federali presen-

Atalanta: Parra c’è a lungo in partita: bene Taba-


nelli, mezz’ala di corsa e co-
struzione, il regista Meza Colli
e l’esterno Favalli. Molto bene
Tonucci, che firma un gol ren-
Mi dispiace
molto per
Marilungo, che
sono sicuro ci
avrebbe aiutato
ti a Bergamo, adesso toccherà
a lui verificare se ci sono gli
estremi per intervenire. Intan-
to, la questura di Bergamo sta
cercando di capire come han-

Dramma Marilungo dendo omaggio al secondo fi-


glio in arrivo e sul 2-1 ne se-
gna un altro, ancora di testa,
annullato giustamente per
questione di millimetri. Nota
anche in
campionato»
no fatto gli ultrà a portare den-
tro lo stadio gli otto striscioni
mai preventivamente autoriz-
zati, eludendo i controlli ai tor-
nelli. Si pensa che siano stati
L’argentino fa due gol e regala la sfida con la Roma di merito al guardalinee Cri-
spo, che più tardi vede un al-
fatti entrare il giorno prima o
nella notte (in che modo e da
Altro k.o. al ginocchio destro (già operato) della punta tro fuorigioco, netto, a carico
di Succi. Perso Morero (stira-
chi?) e poi «parcheggiati» nei
magazzini sotto la curva Pisa-
mento), Bisoli passa alla dife- ni messi a disposizione dei tifo-
saltare l’ostacolo Cesena è sta- mancherebbero: la pioggia, il De Luca sa a 4 arretrando Ceccarel- si per le loro coreografie. Attra-
DAL NOSTRO INVIATO
GUGLIELMO LONGHI to tutt’altro che semplice. campo in condizioni degrada- festeggiato li e Favalli e chiede ai verso le telecamere a circuito
BERGAMO te, l’intesa da trovare tra chi da Scozzarella suoi di giocarsela fino chiuso si sta anche cercando
Colantuono sperimenta Squadra gioca insieme per la prima vol- in fondo. Poi si la- di identificare i tifosi che mate-
Nel segno del turnover to- rifatta e modulo sperimentale: ta. Con Cigarini per un tempo menta perché sul rialmente hanno esposto gli
tale, la copia di metà settimana difesa a 3 con Scozzarella, ta- play svogliato, l’Atalanta co- gol di De Luca, con striscioni, una impresa non fa-
dell’Atalanta cancella le due lento cresciuto nel vivaio, a fa- mincia sotto ritmo, incassa il Morero infortuna- cile, visto che avevano tutti il
sconfitte di fila, va avanti in re il trequartista; in avanti, ac- gol di Tonucci su angolo dalla to, i suoi hanno inu- volto coperto dalle sciarpe.
coppa e si regala la Roma, sco- canto a Parra, c’è il povero Ma- destra (Polito sbaglia l’usci- tilmente chiesto di
prendo chi è e cosa fa un certo rilungo, spaesato e sfortunatis- ta), poi si dà una mossa, repli- buttare fuori il pal- Altre decisioni Un turno di
Facundo Parra, da ieri non più simo visto che dopo 43 minuti ca con la prodezza di Facun- lone: «Noi l’aveva- squalifica per dodici giocatori:
oggetto misterioso col nome si blocca per un infortunio al gi- do che, dopo la doppia re- mo fatto quando Moretti (Genoa), Morleo e Ko-
che attira facili ironie. Un col- nocchio destro, quello già ope- spinta di Ravaglia, fa l’uni- Brivio, Scozzarella ne (Bologna), Samassa (Chie-
po di tacco nel fango, un tocco rato ai legamenti a fine marzo. ca cosa possibile nell’ingor- e lo stesso Marilun- vo), Gomez e Spolli (Catania),
vincente ancora di sinistro, Come numeri, è più o meno lo go dell’area. La svolta deci- go erano a terra». Balzano (Pescara), Borriello
molte sponde: la conferma che stesso bilancio di Parra: 42 mi- siva arriva col vivace De Lu- Questione irrisolta, (Genoa), Costa (Sampdoria),
ha piedi discreti e fisico da vice nuti e solo 2 partite in campio- ca al posto di Marilungo: da anche se il regola- Donati e Miccoli (Palermo),
Denis. In campionato solo 40 nato. Ma le prospettive cambia- rivedere in particolare come mento dovrebbe spe- Yepes (Milan). Una giornata
minuti e 3 presenze con no radicalmente: oggi Marilun- si libera per il 2-1 su assist di gnere sul nascere le anche Rino Foschi, direttore
un’espulsione contro l’Inter: go sarà sottoposto a una riso- Radovanovic. Chiude Parra polemiche: tocca solo sportivo del Genoa, per aver
l’exploit di ieri potrebbe essere nanza e si teme la nuova rottu- liberato in area da Troisi. all’arbitro decidere bestemmiato. Ammenda di 10
un segnale di svolta. Colantuo- ra del crociato, con un inevita- quando e perché ferma- mila euro alla Juventus, 4 mi-
no, che ne cambia undici rispet- bile lungo stop. Lato spiacevo- Bisoli protesta Il Cesena, re il gioco. Il resto sono la al Milan, 3 mila a Pescara e
to a domenica, si dice soddisfat- le di una partita intensa e friz- che dopo un pessimo ini- interpretazioni di parte. Torino.
to della rivoluzione, anche se zante, anche se gli alibi non zio in serie B sta cercando © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

IL COLPO DEI CALABRESI AL BENTEGODI I POCHI TIFOSI FISCHIANO IL TECNICO E LA SQUADRA GIALLOBLÙ CHIEVO 0
REGGINA 1
Chievo impantanato. Contestato Corini PRIMO TEMPO 0-0
MARCATORI Lucioni (R) al 15’ s.t.

CHIEVO (4-3-3)
Si gioca in una campo che è una maxi-pozza, gol che decide il match: su cal- Puggioni 6; Sardo 6 (dal 1’ s.t. Drame 6), Cou-
la priorità è lo scontro diretto cio d’angolo di Bombagi (tre- libaly 6, Farkas 5,5, Jokic 5,5; Dettori 5,5,
pozza d’acqua, di domenica con il Genoa. Di- quartista che da spunti), Lu- Cofie 6 (dall’11’ s.t. Cruzado 6), M. Rigoni 5,5;
scorso che in realtà vale anche cioni segna di testa. Nel cam- Moscardelli 6 (dal 31’ s.t. Stoian s.v), Samas-
decide Lucioni. per la Reggina, traballante in po-piscina era più facile che il
sa 5, Di Michele 5.
PANCHINA Squizzi, Viotti, Andreolli, Guana,
Reggina agli Serie B, e arrivata in formato
viaggio con una baby squadra
gol arrivasse su calcio piazza-
to.
Pellissier, Hetemaj.
ALLENATORE Corini 5,5.
ottavi: avrà il Milan di seconde linee. La coppa pe- ESPULSI nessuno.
AMMONITI nessuno.
rò è uno sfogo e il prossimo in- Pass per San Siro Seguono una
DAL NOSTRO INVIATO
crocio con il Milan una partita ventina di minuti di quasi nul- REGGINA (3-4-1-2)
ALESSANDRA GOZZINI che, al di là del finale, impre- la, poi l'assalto Chievo: Dra- Facchin 6; Freddi 6 (dal 40’ s.t. Da Silva s.v),
VERONA ziosisce un anno di turbolen- mè al volo, Samassa in acro- Ely 6,5, Lucioni 6,5; D’Alessandro 6, Rizzo 6,
ze: vetrina che al Chievo non bazia, Di Michele su punizio- Castiglia 6,5, Rizzato 6; Bombagi 6,5; Viola 6
Dall’Inter alla Reggi- (dal 9’ s.t. Campagnacci 6), Fischnaller 6
interessava più di tanto, da ne, Farkas ben piazzato, au- (dal 30’ s.t. Louzada 6).
na-2, secondo flop in casa do- qui una partita scivolata sotto to-traversa di Lucioni, Jokic a PANCHINA Baiocco, Bergamelli, Maimone,
po quello contro i nerazzurri tono e poi bersaglio del ridot- Fabio Lucioni, 25 anni, stacca di testa e segna il gol partita MARTY giro, Stoian centrale, un dub- Porcino.
di fine settembre: questo estro- tissimo gruppo ultrà in curva. bio contatto Jokic-Campa- ALLENATORE Dionigi 6,5
mette il Chievo dalla corsa al Fischi e cori partono dai venti Coulibaly (positivo come Co- gnacci in area (ma c’era la ESPULSI nessuno
AMMONITI Fischnaller per comportamento
trofeo ed è mano di ospiti di contestatori («Tirate fuori i co- Gara tra riserve: fie nello stoppare la manovra bandierina su, qualche dub- non regolamentare
categoria inferiore, dunque glioni») con squadra e allena- per i veneti un avversaria). Quello che ci pro- bio in più su un mani in area
dovrebbe fare più male (se tore sotto lo spicchio a fine ma- va con più furore è Moscardel- di Lucioni nel primo tempo). ARBITRO Giacomelli di Trieste 6
davvero ai veneti interessava tch a chiedere perdono e soste- solo titolare, li, allargato a destra: affondi Così, a San Siro per gli ottavi GUARDALINEE Paganessi 6 – Melloni 6
continuare il percorso alterna- gno. Sardo. Gli ospiti continui, ma manca chi con- entrerà la Reggina: per l’ordi- NOTE spettatori non comunicati. Tiri in porta
tivo al campionato). C'è poi il con tanti baby clude (male Samassa e l’im- ne in campo e la voglia che 2-1. Tiri fuori 9-4. In fuorigioco 3-0. Angoli
7-6. Recuperi: p.t. 0’, s.t. 4’.
solito contorno da analizzare: Assalto Nel primo quarto precisissimo Di Michele). Do- Dionigi gli ha dato, sarà un in-
Corini schiera un titolare (Sar- d’ora più Reggina: replica di po lo stop e un paio di azio- gresso meritato.
do) e dieci alternative in un casa con un colpo di testa di ni-pericolo del Chievo, ecco il © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
16

MONDO SPAGNA
ne e dopo il 4-1 dell’andata la

Mourinho
partita con l’Alcoyano non ave-
va granché da dire. Eppure
c’era parecchia gente. La gara Lacrime SORTEGGIO EURO 2013

L’Under ride
si è trasformata in un doloroso
scontro verbale. Per 5 volte gli Inghilterra
Ultras Sur, pretoriani del mou- Quando piange

più solo
rinhismo, hanno attaccato «La
donna è mobile» intonando il il Barcellona: unica insidia
loro «Jose Mourinho». Per 5
volte da vari settori dello sta- ecco un libro Meglio di così, sarebbe
stato davvero difficile. Ci ha
dio sono partiti fischi contro il con foto inedite sorriso il sorteggio per
coro. Era già successo la scor- l’Europeo Under 21 del 2013 in
sa primavera. Stavolta però ha Israele. Evitata la corazzata
fatto più effetto, perché gli Ul- Spagna, campione d’Europa in
tras se la sono presa e hanno carica. Evitata anche la
cominciato a insultare il resto temibilissima Germania. Sulla
dello stadio. Frattura. carta, un solo rivale difficile:
l’Inghilterra; oltre ai padroni di
Incupito Che ha mandato a ca- casa di Israele e alla Norvegia.
sa Mou decisamente rabbuia- Ma in alternativa gli azzurrini
to. Allo stesso modo, si era avrebbero pescato l’Olanda,
molto incupito quando calcia- non certo un agnellino anche
tori e allenatori avevano dato se in amichevole Insigne e
il premio di miglior allenatore compagnia l’hanno battuta 3 0.
per la scorsa stagione a Guar- Il commissario tecnico Devis
diola. Nonostante gli storici Mangia nasconde il sorriso e
100 punti, il record di gol, la recita il copione. Dice: «Non
vittoria al Camp Nou, la mano- avevo alcuna preferenza
missione della super macchi- perché tutte le squadre che
na blaugrana. Karanka, par- sono arrivate sin qui sono forti
lando per José, aveva detto e in questi casi è sempre

Bernabeu diviso
sarcastico che il suo capo era sbagliato fare calcoli.
«Felice, molto felice», del vo- Cominceremo a studiare le
to. Martedì il fedele Aitor non nostre avversarie, a giugno
è riuscito a tirare d’ironia per vogliamo vivere un sogno e
commentare cori e fischi. La fe- proveremo a fare in modo che

Ora gli sceicchi


rita bruciava. questo sogno duri il più a lungo
possibile. Ai ragazzi dirò di
Aria parigina E allora si guarda divertirsi, di liberare la mente e
avanti. Ieri dalle colonne fran- di pensare a giocare».
cesi del Figaro e da quelle spa- Formula Se l’Under si

del Psg sperano


gnole del Marca è stato lancia- presenterà anche con un paio
to un ponte che vorrebbe por- di uomini presi da Prandelli, il
tare Mou a Parigi la prossima sogno è più che possibile. Si
estate. Prima era stato il Chel- parte il 5 giugno, finale il 18
sea, poi il City, ora il Psg, con giugno. Due gruppi da 4
lo sceicco infatuato di Mou, squadre (nell’altro Spagna.
con buona pace di Ancelotti. Il Germania, Olanda e Russia),
Gli Ultras «pro José» fischiati in Coppa del Re divorzio si avvicina, con la prime due di ciascun girone alle
semifinali. Si gioca in quattro
Champions come corollario:
Lo Special one rivale scomodo per Ancelotti vincendo la Decima Mou po-
trebbe salutare lui da trionfa-
città: Tel Aviv, Gerusalemme,
Netanya e Petach Tikva.
tore, come fece con l’Inter. Per- fa.bi.
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE dendola Perez potrebbe esse- © RIPRODUZIONE RISERVATA

FILIPPO MARIA RICCI COPPA DEL RE SEDICESIMI DI FINALE re costretto a licenziarlo. Cosa
Twitter @filippomricci che non sembra voler fare a
MADRID Passano Atletico Madrid e Barcellona cuor leggero: perché il Floren-
Al Chelsea e all’Inter Jo- Dilaga il Levante, va fuori l’Espanyol tino tifoso è più vicino al popo-
lo ultras che a quello del pal-
Taccuino
se Mourinho aveva raccolto at- Ieri si è giocata la 2a sconfitto per 3-0 all’andata. A co, e perché Jose ha un contrat-
torno a se i fedeli adoranti, e giornata dei sedicesimi di finale segno Adriano e Villa, autore di to fino al 2016 e licenziarlo co- EUROPA LEAGUE
con loro aveva trionfato. A Ma- di Coppa del Re. Nessuna
drid le cose vanno diversamen-
una doppietta. sterebbe decine di milioni di L’Athletic Bilbao
sorpresa tra le big impegnate euro. In tutto questo sabato al
te. Mou ha conquistato l’ala nella coppa nazionale: passano RISULTATI Bernabeu arriva l’Atletico, lan-
vince in Israele
dura del madridismo ma la senza patemi Atletico Madrid, (in nero le qualificate, di seguito il Vittoria per 2 0 fuori casa
ciatissimo e a +8 sul Real. Mai
morbida gli resiste, quelli che Getafe, Levante, Valencia e risultato dell’andata) per l’Athletic Bilbao contro il Kiryat
un allenatore del Madrid che
lui ha definito sprezzantemen- Atl.Madrid-Jaen 1-0 (3-0); Getafe- Shmona nel recupero di Europa Lea
Siviglia (che elimina l’Espanyol). alla 13a giornata aveva 9 o più La disperazione e il pianto dei
te «pseudomadridisti» o «ma- Ponferradina 0-0 (4-0); gue. Di Llorente e Toquero i gol ba
Il Barcellona, in campo coi Levante-Melilla 4-1 (0-1); punti di distacco dalla prima è giocatori del Barcellona dopo
dridisti mascherati». schi. Entrambe le squadre erano co
canterani e le riserve, prima va Valencia-Llagostera 3-1 (2-0); arrivato in sella a fine stagio- l’eliminazione con il Chelsea
munque già eliminate.
sotto, poi fa sul serio e ne rifila Barcellona-Alaves 3-1 (3-0); ne. Per farlo, Mou deve torna- dell’aprile scorso. Immagini inedite
Lo scisma Mercoledì sera al tre al malcapitato Alaves, già Espanyol-Siviglia 0-3 (1-3). re Speciale. pubblicate sul libro «Barça,
Bernabeu faceva un freddo ca- orgullosos de nuestros colores». COPPA DI FRANCIA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lilla e Montpellier
in semifinale
FRANCIA IL RECUPERO DI CAMPIONATO INCORONA UNA NUOVA CAPOLISTA
4 Nei quarti di finale di Coppa di
Francia la gara Bastia Lilla era sta

Il ruggito del Lione: vittoria e primato COSÌ


IN LIGUE 1
ta interrotta al 40’ sul risultato di 1 0
per gli ospiti, dopo che un oggetto
lanciato dagli spalti aveva colpito

Tripletta di Gomis e Marsiglia k.o. CLASSIFICA un guardalinee. L’arbitro ha fatto pe


Lione 28; rò riprendere la gara dopo una venti
Psg, na di minuti. Risultato finale 0 3 con
Marsiglia 26; la qualificazione del Lilla. Nell’altra
cante che in area anticipa Man- St. Etienne 25; partita in programma, il Montpellier
OL. MARSIGLIA 1 ALESSANDRO GRANDESSO danda che lo abbatte. Rigore Bordeaux 24; ha battuto il Nizza 3 2 e passa in se
Twitter @calciofrancese mifinale. Oggi in programma Ren
LIONE 4 MARSIGLIA
generoso che lo stesso Gomis Valenciennes,
trasforma senza tremare. Il Tolosa, nes Troyes.
PRIMO TEMPO 0-2 Marsiglia non si rassegna, sfio- Rennes 22;
MARCATORI Gomis (L) al 3’ e al 34’ p.t. e al Ora è ufficiale. Il Psg non ra il pareggio con Jordan Ayew Lilla 20; ARGENTINA
27’ s.t.; Malbranque (L) al 3’ s.t., Remy (M) al è più primo. Un’anomalia in un al 14’, ma il colpo di testa viene Nizza 19; Cambio al River Plate
32’ s.t. campionato che a volte ha sem- alzato da Vercoutre che al 18’ Lorient 18; Esonerato Almeyda
MARSIGLIA (4-3-3) bianze di via crucis per la squa- pasticcia su un retropassaggio Montpellier,
dra di Carlo Ancelotti, frustata Il presidente del River Plate
Mandanda 6; Fanni 5, Diawara 5, Nkoulou 6, di Reveillere e regala alla pun- Brest, Bastia 17;
spesso da squadre anonime Daniel Passarella, ha esonerato il
Morel 5; Kaboré 5 (dall’11’ s.t. Abdullah 6), ta marsigliese un pallone Reims 16;
Barton 5 (dal 1’ s.t. Remy 6,5), Cheyrou 5; che però contro i milionari e le tecnico della squadra, Matias Al
d’oro. Dabo copre in extremis. Ajaccio,
Valbuena 5 (dal 36’ s.t. Abdallah s.v.), J. star parigine si giocano la parti- meyda. Pronta una rosa di candida
Ayew 6, A. Ayew 5. Passata la bufera, il Lione rioc- Evian 15;
ta della vita, magari rischiando- ti per la guida del team biancoros
PANCHINA Fabri, Mendes, Mbow, Raspenti- cupa il centrocampo e al 34’ Sochaux 14;
la sotto i colpi di Zlatan Ibrahi- so: sono Ramon Diaz, Marcelo Gal
no. raddoppia. Dabo scodella in Troyes 8;
ALLENATORE Baup 5. movic comunque capocanno- lardo e Ricardo Gareca.
area da sinistra, Diawara s’in- Nancy 7
AMMONITI Mandanda per gioco scorretto. niere con 12 reti in 11 presen- carta in copertura liberando
ESPULSI Fanni per gioco scorretto.
ze, dopo 14 turni. Ma non suffi- AUSTRALIA
Bafetimbi mato Ibrahimovic, che ha fir- Gomis che fulmina Mandanda.
LIONE (4-2-3-1) cienti per neutralizzare il recu- Gomis, mato con una tripletta d’autore Due a zero e giochi fatti. Anche Farina sulla panchina
Vercoutre 5,5; Reveillere 6, Bisevac 6, Da- pero della decima giornata che 27 anni: esulta nell’1-4 che certifica la leader- perché Malbranque fa tris al 3’ del Sydney
bo 7, Umtiti 6; Gonalons 7,5, Malbranque 7,5; avrebbe comunque condanna- dopo aver ship del Lione, con un +2 sul della ripresa, e Gomis sigla il Frank Farina è il nuovo allena
Lacazette 7,5 (dal 27’ s.t. Bastos 6), Grenier to il Psg fino a ieri rimasto ad
7, Ghezzal 6 (dal 36’ s.t. Benzia s.v.); Gomis
segnato la Psg. poker al 27’. Remy salva l’ono- tore del Sydney di Alessandro Del
8. alta quota nonostante qualche prima delle tre re al 33’. Il nuovo leader sabato Piero. L’ex ct della nazionale austra
PANCHINA Lopes, Koné, Monzon, Fofana, vuoto d’aria, con aggrappato reti fatte al Pantera Vittoria meritata e deci- comunque fa i conti con il Mon- liana subentra a Peter Cook che, nel
Mvuemba. addosso il Marsiglia, a pari pun- Marsiglia EPA sa nel primo tempo. Anzi, impo- tpellier, campione in carica cer- le scorse settimane, si era dimesso
ALLENATORE Garde 7. ti, ma penalizzato dalla diffe- stata già al 3’ con il primo guiz- to al 12o posto, ma che non per- dall’incarico per i deludenti risultati.
AMMONITI Gonalons e Gomis per c.n.r.
ESPULSI nessuno.
renza reti, Ibra oblige. Ieri però zo della «pantera»: Barton per- de dal 20 ottobre in campiona- Farina in Australia è una sorta di
i marsigliesi sono stati travolti de palla a centrocampo, Laca- to. Il Psg gioca invece a Nizza. eroe nazionale e da giocatore in Ita
ARBITRO Turpin 6. dalla «pantera» Gomis, in for- zette recupera e lancia l’attac- © RIPRODUZIONE RISERVATA lia ha vestito la maglia del Bari.
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
17

MONDO INGHILTERRA
del City. Il Wigan di Martinez,

Si sveglia Balotelli modello forza e coraggio, ha


tenuto bene il campo, costrin-
gendo Mancini a modificare il
4 LE ALTRE PARTITE

modulo di partenza – dal cano-


nico 4-2-3-1 al classico 4-4-2 –
PREMIER
14o TURNO
Per Benitez

Il City resta in scia e ad utilizzare le risorse della


panchina. La chiave, dopo
un’ora di calcio svagato, è sta-
ta l’inserimento di Milner al
posto di viso pallido Javi Gar-
Chelsea-
Fulham 0-0,
Everton-
Arsenal 1-1,
solo fischi
Gol lampo
di Van Persie
del primo posto cia: lo spagnolo non ha ancora
i ritmi della Premier. Il passo
successivo è stato l’ingresso di
Kolarov: con l’aggiunta di mu-
scoli e velocità, il City è riusci-
Southampton-
Norwich 1-1,
Stoke-
Newcastle 2-1,
Swansea-
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
LONDRA

to a piazzare in tre minuti i col- Wba 3-1, E al 16’ lo Stamford Brid-


Milner mette poi il sigillo al successo sul campo pi del ko. Tottenham-
Liverpool 2-1,
ge intonò il coro «There’s only
one Di Matteo». C’è solo un Ro-
del Wigan. Mancini all’inseguimento di Ferguson Mario gol Balotelli ha vissuto la
solita partita paradiso e infer-
Man Utd-
West Ham 1-0,
berto Di Matteo, mentre per Ra-
fa Benitez è arrivata un’altra se-
no. Sollecitato più volte da Wigan- rata difficile: 0-0 nel derby con
Mancini ad aiutare la squadra Man City 0-2 il Fulham, secondo pareggio di
WIGAN 0 nella fase difensiva, dopo un fila senza reti e vetta sempre
MANCHESTER CITY 2 primo tempo mediocre è torna- CLASSIFICA più lontana. Il Chelsea non lo
to in campo con animo ben di- Man. United 33; aiuta. Nel match programme
PRIMO TEMPO 0-0 verso. I tifosi lo hanno incita- Man. City 32; diffuso prima della gara, è sta-
MARCATORI Balotelli al 24’, Milner al 27’ s.t. to, intonando più volte il suo Chelsea, to definito «allenatore ad inte-
WIGAN (3-4-1-2)
nome: un tributo d’affetto che Wba 26; rim»: una pugnalata alle spal-
ha scosso la sua autostima. Ha Tottenham 23; le. La formazione ha conferma-
Al Habsi 7; Boyce 6, Lopez 5,5, Figueroa 5,5;
Stam 6 (dal 47’ s.t. McManaman s.v.), Jones divorato l’1-0 con una zuccata Everton 22; to le indiscrezioni della vigilia:
6 (dal 29’ s.t. McArthur 5,5), McCarthy 6, Be- imprecisa da due metri, ma ha Arsenal 21; fuori Mikel, dentro lo spagnolo
ausejour 5,5; Gomez 5,5; Di Santo 5, Koné 5. continuato a cercare il gol e lo Swansea 20; Romeu. A sorpresa, panchina
PANCHINA Pollitt, Boselli, Fyvie, Golobart, ha trovato finalmente a metà West Ham, anche per Mata, spedito in cam-
Redmond. po dopo un’ora: un ripensa-
ALLENATORE Martinez 5,5.
ripresa. Sono serviti due tiri, il Stoke City 19;
primo respinto da Al Habsi e il Fulham 17; mento che sa di autocritica. La
AMMONITO Gomez per gioco scorretto.
secondo infilato di prepotenza Liverpool, migliore occasione della serata
MANCHESTER CITY (4-2-3-1) in rete, per rompere il ghiac- Norwich 16; è stata costruita dal Fulham:
Hart 6; Maicon 6, Kompany 6,5, Nastasic 6, cio. Mancini ha urlato un italia- Newcastle, una galoppata dell’ex romani-
Zabaleta 6,5; Barry 7, Garcia 5 (dal 14’ s.t. nissimo «vaff», dove si sono mi- Wigan 14; sta Riise. I Blues hanno alzato
Milner 6,5; dal 37’ s.t. K.Touré s.v.); Silva 6,
schiati la fine di un incubo e il Sunderland, la voce con Torres e Ivanovic,
Yaya Touré 6,5, Aguero 5 (dal 23’ s.t. Kola- ma alla fine 0-0 e altri cori con-
rov 6); Balotelli 6,5. sollievo per aver trovato la Aston Villa 13;
PANCHINA Pantilimon, Sinclair, Tevez, strada giusta per continuare la Southampton tro Benitez. «È frustrante non
Dzeko. volata con lo United. Mario, 12; vincere dopo avere giocato be-
ALLENATORE Mancini 6,5. sommerso dai compagni, ha Reading 9; ne e creato molto», il commen-
AMMONITO Barry per gioco scorretto.
sorriso largo: per la cronaca, è Qpr 5 to dello spagnolo.
ARBITRO Halsey 6,5. il terzo gol stagionale con il Ci-
United Un gol dopo 32 secondi
NOTE spettatori 25 mila circa. Tiri in porta 4-6. ty, dopo quelli in Champions
di Van Persie ha permesso al
Tiri fuori 4-9. Angoli 6-6. In fuorigioco 0-1. Recu- al Borussia Dortmund e al-
peri: p.t. 2’, s.t. 3’. Manchester United di conserva-
l’Aston Villa in Coppa di Lega.
re il primato. I Red Devils han-
no sfiorato più volte il bis: Roo-
Rischi La serata di gloria di Ba-
ney e Hernandez hanno fallito
lotelli e il capolavoro di Milner un paio di occasioni. Ferguson
Mario Balotelli, 22 anni, firma di destro il gol che ha sbloccato la gara con il Wigan AFP non possono oscurare i rischi ha rivoltato la squadra: cinque
corsi dal City prima di spacca- giocatori nuovi rispetto al ma-
Draghi. Il gol che ha mandato re la montagna. Koné ha spre- tch con il Qpr. Il Tottenham ha
DAL NOSTRO INVIATO
STEFANO BOLDRINI in frantumi il piano difensivo IL FRATELLO DI MARIO IN SERIE D cato un’occasione da urlo ad liquidato il Liverpool grazie a
WIGAN (Inghilterra) del Wigan ha scosso il City: do- inizio ripresa, infilandosi tra i un grande primo tempo: Len-
po appena tre minuti, è arriva- Enoch lascia l’Inghilterra due centrali, Kompany e Na- non e Bale le firme del 2-1 sul
stasic, mentre nel primo tem-
Habemus Mario. Dopo to il bis, una sassata all’incro- Ha firmato per il Bogliasco po Gomez aveva sfiorato l’in-
Liverpool. Serataccia per il
Wba, battuto 3-1 a Swansea:
242 giorni, torna la firma di cio di Milner. Una botta mici-
diale per blindare una vittoria (i.v.) Dopo avere provato, senza successo, crocio su punizione. Mancini Laudrup sta lavorando bene. A
Balotelli in Premier: non se- a percorrere la strada del più celebre fratello prende i punti e ringrazia:
che permette ai campioni di In- Southampton, si è rivisto dopo
gnava dalla doppietta rifilata naturale Mario Balotelli in Inghilterra, adesso «Per noi è un successo fonda-
ghilterra di restare sulla scia il riposo forzato l’arbitro Mark
al Sunderland il 31 marzo. Enoch Barwuah ci prova in Italia. L’attaccante ieri mentale. Contro il Wigan ab- Clattenburg, finito sotto inchie-
Riecco il terzo Mario del made dello United. Tra le due squa- a Recco (Genova) ha firmato il contratto con il biamo finalmente trovato i gol
dre di Manchester e il resto del- sta per i presunti insulti razzi-
in Italy: per qualche mese l’at- Bogliasco, squadra del girone A di Serie D che che ci erano mancati nella ga- sti a Mikel dopo Chelsea-Man-
taccante che fa impazzire Man- la compagnia c’è ora una prate- gioca a Santa Margherita Ligure. Enoch oggi ra contro il Chelsea. Sono con- chester United. È stato scagio-
cini ha lasciato la scena agli al- ria. farà il primo allenamento con i nuovi compagni. tento che Mario si sia sblocca- nato e Abramovich è stato co-
tri super Mario del Belpaese, il Da verificare se sia in grado di scendere già in to, ma lui può dare molto di stretto a chiedergli scusa.
premier Monti e il presidente Sofferenza City Non è stata una campo domenica nella partita contro il Santhià. più». bold
della banca centrale europea passeggiata di salute, quella © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

GERMANIA LA SQUADRA DI HEYNCKES PASSA A FRIBURGO NEL TURNO INFRASETTIMANALE DI BUNDESLIGA LE ALTRE PARTITE

Vince il Bayer
Rullo Bayern: 12 vittoria e +10 in classifica a
Leverkusen
Ora è secondo
Müller spiana la Partenza sprint L’ennesima vit-
FRIBURGO 0
toria della trionfale stagione Il Bayer Leverkusen
strada al successo del Bayern è arrivata ieri sera BAYERN MONACO 2 dilaga a Brema (4 1 sul
in trasferta contro il Friburgo. Werder) e conquista il
dei bavaresi. Sabato Che ha interpretato sin da subi- PRIMO TEMPO 0-1 secondo posto in classifica,
all’Allianz arriva to in modo molto largo il con-
cetto di «ospitalità»: al 12’ Ri-
MARCATORI Müller su rigore al 12’ p.t.; Ty-
moshchuk al 34’ s.t.
scavalcando in un colpo solo
Borussia Dortmund, Schalke
il Borussia Dortmund bery entra in area e cerca di FRIBURGO (4-4-2) ed Eintracht. Ecco di seguito
scavalcare Sorg con un pallo- Baumann 6; Sorg 5, Flum 5, Diagne 4, Heden- il quadro completo della 14a
netto: il difensore del Fribur- stad 5,5; Schmid 5, Schuster 5, Makiadi 5 giornata di Bundesliga.
MARCO GENTILI go tocca con un braccio e l’arbi- (dal 37’ s.t. Lais s.v.) Caligiuri 6; Rosenthal 6
(dal 43’ s.t. Freis s.v.), Kruse 6. MARTEDÌ
tro fischia un rigore solare, PANCHINA Guede, Santini, Batz, Günter, Jen- Borussia D.-Fortuna D. 1-1
Una squadra forte, fortis- che viene trasformato da Mül- drisek. Hannover-Greuther Fürth 2-0
sima e continua nei risultati co- ler. Sei minuti dopo la resa de- ALLENATORE Streich 5. Amburgo-Schalke 3-1
me il Bayern Monaco non finitiva: al 18’ il difensore cen- AMMONITI nessuno. Eintracht-Mainz 1-3
ESPULSI Diagne al 18’ per gioco scorretto.
avrebbe bisogno di aiutini dal- trale del Friburgo Diagne si fa
espellere per un brutto fallo su IERI
le dirette inseguitrici. Che evi- BAYERN MONACO (4-2-3-1) Friburgo-Bayern Monaco 0-2
dentemente sentono il clima Shaqiri, regalando così la supe- Neuer 6,5; Lahm 6, Dante 6, Badstuber 6, Borussia M.-Wolfsburg 2-0
prenatalizio e continuano a riorità numerica al Bayern. Thomas Müller, 23 anni, festeggiato dai compagni dopo la rete dell’1-0 AP Alaba 5,5; J.Martinez 6, Kroos 6 (dal 30’ s.t. Stoccarda-Augsburg 2-1
spianare la strada alla prima Che non si accontenta del gol Rafinha 6); Müller 6,5, Shaqiri 6 (dal 19’ s.t. Werder B.-Leverkusen 1-4
del vantaggio e continua ad at- Sotto col Borussia Nella ripresa preparata e segna il 2-0 a por- Tymoshchuk 6), Ribery 6,5; Gomez 5,5 (dal Norimberga-Hoffenheim 4-2
della classe. Il pareggio del Bo- 1’ s.t. Pizarro 6).
taccare: prima Ribery si libera il Friburgo si render pericolo- ta praticamente sguarnita. PANCHINA Contento, Starke, Boateng , Man-
russia Dortmund e le sconfitte CLASSIFICA
sulla sinistra e va vicinissimo so al 13’ con Kruse: la sua con- Adesso la squadra di Heync- dzukic.
di Schalke ed Eintracht negli al raddoppio con un destro a kes è attesa da una prova ben ALLENATORE Heynckes 7. Bayern Monaco 37; Bayer
anticipi della 14a giornata di clusione dalla sinistra è veleno- AMMONITI Neuer per comportamento non Leverkusen 27; Borussia
incrociare (palla fuori di po- sa ma Neuer, poco impegnato più impegnativa: sabato ospi- Dortmund 26; Schalke ed
Bundesliga hanno permesso regolamentare.
chissimo) poi tocca a Mario ta il Borussia Dortmund cam- ESPULSI nessuno. Eintracht 24; Hannover, Mainz,
ai bavaresi di allungare anco- fino a quel momento, si fa tro- Amburgo e Borussia Mo. 20;
Gomez impegnare di testa pione uscente. Un’eventuale
ra di più il divario che li separa Baumann, ma il suo tentativo vare pronto. Al 34’ in Bayern vittoria metterebbe di fatto la ARBITRO Meyer 6. Friburgo e Stoccarda 19; Werder
dalle inseguitrici. Adesso la di- chiude la partita con una fiam- NOTE Tiri in porta 4-6. Tiri fuori 4-5. In fuorigio- Brema 18; Norimberga 16;
viene sventato dal portiere del parola fine a un campionato Fortuna Dusseldorf e Wolfsburg
mata: Tymoshchuk, lanciato co 2-11. Angoli 1-6. Recuperi: p.t. 2’, s.t. 3’.
stanza tra la squadra di Heync- Friburgo. Che al 45’ viene sal- che, fino a oggi, non è mai sta- 15; Hoffenheim 12; Greuther Fürth
kes e il Bayer Leverkusen, se- vato dalla traversa sulla con- in contropiede da Lahm, co- to in dubbio. 8; Augsburg 7.
condo, è di 10 punti. clusione di testa di Dante. glie la difesa del Friburgo im- © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
18

LA POLEMICA TRENT’ANNI DOPO

Zico, che dici?


«Zico ha sbagliato IL GRANDE RITORNO
periodo: sono stati
gli anni Novanta
a peggiorare
questo gioco»

«Italia-Brasile del 1982


ha fatto male al calcio» ANTONIO CABRINI
DIFENSORE ITALIA ’82
Felipe Scolari, 64 anni ANSA

Scolari bis
La replica di Gentile, che lo marcava: «Sono sorpreso, a me «Sul pullman, E’ lui il nuovo
ha sempre detto cose diverse. Fu una partita spettacolare» dopo la gara, Zico
piangeva: la ferita c.t. della
non si è ancora
SEBASTIANO VERNAZZA
Il brasiliano ieri si rimarginata» Seleçao
è dimesso da c.t.
Zico, che cavolo dici? E’ la
prima spontanea reazione alle dell’Iraq: da mesi MAURÍCIO CANNONE
RIO DE JANEIRO
dichiarazioni rilasciate dal fuo- non lo pagavano
riclasse del Brasile ’82. Zico si è
dimesso da c.t. dell’Iraq («Non L’annuncio ufficiale è fis-
hanno rispetto le intese»: man- sato per stamattina, negli uffi-
cato pagamenti di stipendi e al- GIOCARONO COSÌ ci fella federcalcio brasiliana
tro) e ha lanciato una specie di FULVIO COLLOVATI (Cbf), a Rio, ma ormai non ci
anatema contro Italia-Brasile DIFENSORE ITALIA ’82 sono più dubbi: Luiz Felipe
3-2 del Mondiale ’82 in Spagna, Scolari ritorna commissario
tecnico della Seleção. Si dà an-
vinto dagli azzurri di Enzo Bear-
«Dopo quella che per scontato che Carlos Al-
zot. berto Parreira, c.t. campione
sconfitta il Brasile mondiale col Brasile nel 1994,
Cosa ha detto Le parole di Zico si è europeizzato. sarà il suo coordinatore tecni-
da Rio de Janeiro: «Se avessimo È diventato più co. Stessa funzione svolta da
fatto nostra quella partita, il cal- Zagallo nelle Coppe del Mon-
cio sarebbe stato differente. In-
guardingo»
do del 1994 e 2006.
vece cominciammo a mettere le
basi per un calcio nel quale biso- Niente Guardiola Dopo l’esone-
gna conseguire il risultato a ro di Mano Menezes, avvenuto
qualsiasi costo, un calcio fonda- venerdì scorso, vari nomi sono
to sulla distruzione del gioco av- spuntati tra i quali quello di
versario e sul fallo sistematico. Guardiola, ma i dirigenti han-
Quella sconfitta non fu positiva no subito scartato la possibili-
per il nostro sport. Se quel gior- tà di assumere un c.t. stranie-
no avessimo segnato cinque re- AL SARRIÀ DI BARCELLONA PAOLO ROSSI ro. Scolari è considerato l’alle-
CENTRAVANTI ITALIA ’82
ti, l'Italia ne avrebbe segnate natore con più esperienza e ti-
sei: gli azzurri trovavano sem-
Tris di Paolo Rossi La spietata marcatura di Claudio Gentile su Zico. Dietro di loro, Scirea toli importanti per guidare la
pre il modo di capitalizzare i no- Gol verdeoro di A distanza di trent’anni è assur- quella sconfitta». Fulvio Collo- «Quell’Italia non
nazionale, nonostante sia sta-
to recentemente esonerato dal
stri errori». Socrates e Falcao do imbastire polemiche del ge- vati, ora opinionista Rai ed edi- si basava soltanto Palmeiras prima della retroces-
nere. Italia-Brasile 3-2 fu spetta- tore di calcissimo.com, ricorda:
Le reazioni Quel 5 luglio del colare. Dai, c’è stato un malinte- «Dopo la partita Zico sul pull- sulla difesa: era sione in B (ma a metà della sta-
ITALIA-BRASILE 3-2 gione Scolari aveva vinto la
1982 Claudio Gentile marcò Zi- so». Antonio Cabrini, adesso man piangeva. La ferita non si è una nazionale coppa del Brasile, che ha quali-
co e oggi, in attesa di diventare Barcellona, 5 luglio 1982, stadio Sarrià c.t. dell’Italia femminile, spie- rimarginata. Italia-Brasile fu molto tecnica» ficato il Palmeiras alla Liberta-
c.t. della Libia («Trattativa bloc- MARCATORI Rossi (I) al 5’, Socrates (B) al ga: «In parte condivido il ragio- un incontro straordinario e ad dores 2013).
cata, per l’uccisione dell’amba- 12’, Rossi (I) al 25’ del p.t.; Falcao (B) al 23’,
Rossi (I) al 29’ del s.t. namento di Zico, che però ha Antognoni annullarono un gol
sciatore americano molte cose ITALIA Zoff: Gentile, Cabrini; Oriali, Collova- sbagliato periodo. Non è stata valido. Le parole di Zico sono Veneto Brasiliano con origini
nel Paese si sono fermate»), è ti (dal 34’ del p.t. Bergomi), Scirea; Conti, Tar- Italia-Brasile 3-2 a peggiorare il fuori luogo e la marcatura di nel Veneto, da c.t. Luiz Felipe
perplesso: «Siete sicuri che ab- delli (dal 30’ del s.t. Marini), Rossi, Antogno- calcio: sono stati gli anni Novan- Gentile fu in linea con le regole
ni, Graziani. C.t. Bearzot.
Scolari ha vinto il Mondiale
bia parlato così? Sono amico di BRASILE Waldir Peres; Leandro, Junior; Ce-
ta, quando si è cominciato a di allora. Il Brasile perse perché del 2002 in Giappone e Corea.
Zico, che a me ha sempre detto rezo, Oscar, Luisinho; Socrates, Falcao, puntare su tattica e fisico e la ci affrontò con presunzione. Zi- In totale, 25 partite al timone
cose diverse. Per esempio ha ri- Serginho (dal 24’ del s.t. Paulo Isidoro), Zico, tecnica è passata in secondo pia- co, l’anno successivo, venne a della nazionale: 18 vittorie, un
conosciuto che la mia marcatu- Eder. C.t. Santana no. Per il Brasile, il 1982 fu una giocare in Italia, nell’Udinese, pari, sei sconfitte. Ora tocche-
PAULO ROBERTO FALCAO
ARBITRO Klein (Israele)
ra su di lui fu dura, ma non scor- NOTE Spettatori 44 mila. Ammoniti Gentile e
grande lezione di realismo e segno che il nostro calcio non REGISTA BRASILE ’82 rà a lui guidare la Seleçao nel
retta. Se la traduzione è giusta, Oriali. Sul 3-2 annullato un gol regolare di umiltà. I trionfi della Seleçao gli faceva così schifo». Mondiale del 2014, in casa.
che cosa volete che commenti? Antognoni. nel 1994 e nel 2006 sono figli di © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

LA TESTIMONIANZA IL BRASILE DEL 1982 RACCONTATO DA CHI LO HA VISTO GIOCARE Leandro cercava il cross dalla
destra.

Una squadra quasi perfetta, Centravanti pennellone In at-


tacco, infine, ecco Serginho,
centravanti pennellone come
cui mancava solo un Ronaldo lo definiva Cesare Maldini vi-
ce di Bearzot, vicino al manci-
no Eder dal tiro potentissimo.
gliori allenatori del calcio bra- dei centrocampisti, con il con- Proprio Serginho si rivelò, an-
ALBERTO CERRUTI siliano, aveva costruito una tinuo scambio di ruoli, che cor più del portiere Waldir Pe-
squadra spettacolare, favori- non offriva mai punti di riferi- res, il punto debole della squa-
tissima al Mondiale 1982 in mento agli avversari. Cercan- dra. Con Ronaldo al suo po-
Pelè e il suo Brasile, tri- sto, quel Brasile si sarebbe av-
campione del mondo nel Spagna. E infatti, mentre Ros- do di immaginare un 4-3-1-2,
si e compagni pareggiavano che in realtà si trasformava in vicinato alla perfezione. Ma
1958, 1962 e 1970, rimango- siccome non l’aveva, pagò pri-
no su un altro pianeta. Ma nel- le prime tre partite, il Brasile 3-4-3, davanti al portiere Wal- La formazione del Brasile che perse la gara del Sarrià. In piedi da sinistra:
le vinceva tutte segnando 10 dir Peres c’erano due difenso- Waldir Peres, Leandro, Oscar, Falcao, Luisinho e Junior. Accosciati da ma la stanchezza per i tre gior-
la scala dei valori tecnici alle ni di riposo meno di noi, come
loro spalle c’è il Brasile del gol, più delle altre 23 squadre ri centrali, lo stopper Lui- sinistra: un uomo dello staff, Socrates, Cerezo, Serginho, Zico ed Eder
in Spagna: 2-1 all’Urss, 4-1 al- sinho e il libero Oscar, con Le- si era augurato alla vigilia Lo-
1982, anche se non figura nel- dovico Maradei sulla Gazzet-
l’albo d’oro dei vincitori. Un la Scozia, 4-0 alla Nuova Ze- andro a destra libero di sgan-
ta, sottolineando lo strano ca-
paradosso relativo, perché i landa. Ma dopo il 3-1 all’Ar- ciarsi per crossare. Junior, fin- lendario del torneo; poi la pre-
brasiliani che hanno visto gio- gentina, campione del mon- to terzino sinistro, in realtà sunzione di sentirsi più forte,
care non soltanto Zico, ma an- do con un Maradona in più, era il mediano aggiunto, non perché gli sarebbe bastato
che Socrates e Falcao, Cerezo grazie a un immenso Zico, ca- a caso pronto ad avviare l’azio- conservare il pareggio per ar-
e Junior, tra l’altro tutti prota- pocannoniere parziale con il ne del secondo gol, firmato rivare in semifinale; e soprat-
gonisti nel nostro campiona- suo quarto gol, il Brasile si è da Falcao dopo uno scambio tutto la perfetta partita del-
to, riconoscono che la loro na- arreso all’Italia di Bearzot, tra- con Cerezo. Mentre Falcao l’Italia che tra l’altro aveva se-
zionale era più forte di quella volto dalla tripletta di Rossi. partiva dal centro, Socrates gnato il quarto gol regolarissi-
del 1994 campione del mon- avanzava preferibilmente a mo con Antognoni, ingiusta-
do contro l’Italia ai rigori, e Centrocampo da urlo E allora, destra, triangolando volentie- mente annullato dall’arbitro
persino di quella del 2002 per far capire a chi non ha avu- ri con Zico, in teoria trequarti- Klein. Così alla fine Telè San-
campione del mondo contro to la nostra fortuna di assiste- sta ma in pratica centravanti tana si dovette accontentare
la Germania, con doppietta di re a quella partita, ricordiamo arretrato. Cinque centrocam- degli applausi della stampa
Ronaldo. come giocava lo straordinario pisti con piedi eccellenti, che brasiliana, mentre Bearzot
Brasile di Zico. La sua prima non sapevi mai dove andava- L’Italia che sconfisse la Seleçao per 3-2 al Mondiale 1982. In piedi aveva già intuito di avere vin-
Vincevano sempre... Telé San- qualità, al di là della classe no anche se tutti puntavano da sinistra: Zoff, Antognoni, Scirea, Gentile, Collovati e Graziani. to la «vera» finale.
tana, considerato uno dei mi- dei singoli, era il movimento alla porta, mentre il terzino Accosciati da sinistra: Rossi, Conti, Oriali, Cabrini e Tardelli © RIPRODUZIONE RISERVATA
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
19

inContropiede
di DAN PETERSON
BARGNANI, BELINELLI E GALLINARI
IL BELLO E IL BRUTTO DELL’ITALIAN NBA
L e due domande che mi vengono fatte
più spesso sono: (a) chi sarà il prossi-
mo italiano ad andare nell'Nba? (b) Come
liceali non potevano passare direttamente tra i
prof. Fossero stati scelti Kevin Durant ed altri,
Bargnani sarebbe stato chiamato forse con il n.
lità. Senza voler declassare il ragazzo (26 anni), lo vedo
molto più come giocatore europeo che giocatore Nba.
Ma lui, forse, ha già perso l'identità europea cestistica.
giudica il rendimento dei tre italiani che già 9. Lui ha bisogno, secondo me, di (a) un vero Danilo Gallinari, Denver Nuggets. Danilo ha bisogno di
ci giocano? Non voglio speculare sul futu- super play; (b) un paio di compagni fortissimi; due sole cose per sfondare: (a) stare bene fisicamente;
ro. Queste sentenze creano troppo aspettati- (c) ruolo fisso come ala grande e non pivot. (b) fare una grande preparazione atletica per tenersi in
ve. Meglio lasciare che i giovani vengano Marco Belinelli, Chicago Bulls. Vedo Belinelli co- forma con flessibilità, riflessi, reattività. Il resto c'è. Ba-
fuori senza una mia zavorra attorno al col- me giocatore «totale» completo, difesa compre- stava vederlo in Nazionale in estate, stoppava perfino
lo. Certo, però, che l'Nba ha un occhio per sa. E versatile, capace di fare non solo la guardia nei momenti cruciali. Ha la fortuna di giocare in una
Gentile, Melli, Polonara. Parlo, invece, dei ma anche un po’ il play e un po’ l’ala piccola. Ma buona squadra e per un coach, George Karl, che strave-
tre che giocano già nell'Nba. l'Nba vive di specializzazione e tutti lo vedono de per lui. Quindi, le sue possibilità di essere il primo
Andrea Bargnani, Toronto Raptors. Andrea come tiratore. Non è così. E questo ha danneggia- italiano a fare un All-Star Game ci sono. Spero non sia
ha avuto la «sfortuna» di essere scelto nel to Marco, costretto a tirare. Vedo Marco come l'unico!
2006, col n.1 assoluto in un anno nei quali i Thabo Sefolosha: difesa, gambe, tiro, assist, dutti- © RIPRODUZIONE RISERVATA

ilCommento laPuntura laRovesciata


di ROBERTO PELUCCHI
ZICO, BEARZOT NON GUASTÒ IL CALCIO di ROBERTO BECCANTINI

MA HA RESO PIÙ VINCENTE IL BRASILE f http://www.backisback.it/

di LUIGI GARLANDO
cio di ferro Polifemo, ma t’ingegni per cavargli
l’occhio. Bearzot e i suoi ragazzi si sono ingegna-
Galliani ha detto che Allegri
mangerà panettone
e colomba. Così poi
Pep e l’importanza
Idelgiornali della vigilia saccheggiarono la meta-
fora religiosa. «Riproviamoci contro gli dei
ti per abbattere il gigante con il palo affilato del
contropiede. Ma non lo hanno fatto solo con la
tattica, caro Zico. Ricorda cosa disse il divino
Berlusconi potrà
sacrificare il vitello grasso. (esagerata?)
Brasile». Socrates, Cerezo, Falcao, Zico:
l’Olimpo. Eder scagliava punizioni che sembra-
Pelé all’epoca? «Il giocatore più brasiliano del
Mundial ce l’ha l’Italia: Bruno Conti». degli allenatori
Quell’Italia giocava con due punte, con un’ala
vano fulmini. Carmelo Bene declamava rasse- Alla fine contano i giocatori e il Barça
gnazione: «Loro hanno la grazia, noi solo Grazia-
ni». Invece il 5 luglio 1982, in un lunedì di morta-
offensiva come Conti, con un regista di qualità
come Antognoni, con due mediani come Oriali e
laVignetta con Vilanova ha fatto 37 punti su 39
Tardelli che oggi sarebbero trequartisti ovun- di STEFANO FROSINI
li al lavoro, gli uomini sconfissero gli dei. Bear-
zot vide rientrare in spogliatoio Conti con la ma- que. Chi scodellò il cross per il primo gol di Pabli-
glia di Falcao, Oriali con quella di Giove Eder, to? Cabrini. E quello per il primo alla Germania?
Bergomi con quella di Socrates e pensò orgoglio- Gentile. Terzini. Oggi farebbero gli esterni alti
so: «Gli dei siamo noi». No, caro Zico, quella no- con le mani in tasca, sì anche Gentile. Restiamo
stra epica vittoria non è stata «un male per il alla finale del Bernabeu e rivediamo l’azione del
calcio». E’ esattamente il contrario. Quel giorno, gol di Tardelli, quello del famoso urlo. Dove so-
nel catino bollente del Sarrià, l’Italia ne celebrò no Scirea, il libero, e Bergomi, il marcatore? Sul-
la libertà, la svincolò dalla tirannia del talento. le barricate a difendere l’1-0? No, nell’area tede-
Ci sono sport in cui la vittoria è uno sviluppo sca a scambiarsi la palla, Scirea lo fa di tacco.
necessario, una selezione fisica. Se corri nella Caro Zico, nessuno potrà mai vergognarsi di
corsia accanto a Bolt non hai scampo. Se sei Pa- quella squadra e di quella vittoria. Quel trionfo
non ha rovinato il futuro del calcio. Anzi, se il
blito Rossi contro gli dei brasiliani, invece puoi
pallone moderno studiasse di più l’Italia di Bear-
segnare tre gol, perché il calcio non è un dressa- zot e riuscisse a riprodurne l’immensa qualità,
ge di tecnica, non è l’Expo del colpo di tacco, il avremmo molto più divertimento e spettacolo.
calcio è la più perfetta rappresentazione della Non avevamo solo Graziani, avevamo anche la
vita che ti consente di compensare i limiti con il
cuore e il cervello. Se sei Ulisse non sfidi a brac-
grazia.
Caro Zico, la statua del nostro trionfo spagnolo TwitTwit
non merita sfregi. I primi ad onorarla dovrebbe- IL CINGUETTIO DEL GIORNO Pep Guardiola, 41 anni, il tecnico più vincente nella storia del Barça EPA
ro essere proprio i brasiliani, perché senza la
sconfitta del Sarrià probabilmente la Seleçao
non avrebbe vinto il titolo del ’94, proprio con- S ilvio Berlusconi sale per
la seconda volta a Mila-
nello e il Milan, dopo aver ri-
scuto che gli vengano «sacrifi-
cati» Leo Messi, Xavi, Andrés
Iniesta: sono vendemmie che
tro di noi. La traumatica eliminazione del divino
Brasile dell’82 convinse gli dei a scendere dal- montato il Napoli ed espugna- capitano una volta ogni seco-
LUCILLA ANDREUCCI to Bruxelles, batte niente me- lo. Viva il vivaio: undici su un-
l’Olimpo per imparare dagli uomini tattica e Ex maratoneta azzurra
tackle ruvidi. Così al mondiale Usa, Dunga e Ma- no che la Juventus. Ai trombet- dici made in Barça, domenica
zinho, onesti lavoratori educati in Italia, hanno # Vezzali. Mi piacerebbe tieri non sembra vero: la coin- scorsa contro il Levante. Non
sollevato la Coppa del mondo. E lo stesso ha fat- diventare presidente del cidenza si fa propaganda, e la ci sono parole.
to nel 2002 Scolari, tornato ora alla guida della Coni. E perché non il Papa! propaganda resta consuetudi- Guardiola lontano da Barcello-
Seleçao, c.t. dal sangue e dalla filosofia molto Il primo Papa donna! Poi ne. Alè. Quando poteva spen- na non è una sfida, sarà «la»
italiana. No, caro Zico, nell’82 non abbiamo gua- provvidenza no limits. dere, il Cavaliere era una mi- sfida, la scommessa. Ricordo
@lucillaA naccia per gli altri. Oggi che Arrigo Sacchi lontano dal Mi-
stato il calcio, semmai abbiamo reso più vincen-
La famosa foto con Bearzot che gioca a carte te il Brasile. non può più, non vorrei che di- lan che forgiò e lo forgiò: non
sull’aereo con Zoff, Causio e il presidente Pertini ANSA © RIPRODUZIONE RISERVATA
RICCARDO MONTOLIVO ventasse un fastidio per i suoi. proprio gli stessi risultati, non
Centrocampista del Milan proprio l’identico fascino. E
Ha scoperto, the president,
che Pato è un problema. Però. poi Antonio Conte: ecco qua
E poi ha confessato l’obiettivo: un tecnico che ha scolpito la
dallaPrima Pep Guardiola. In pubblico, a Juventus e il suo scudetto. In-
scanso di equivoci. Una volta, somma, un tipo del quale ci si
SNEIJDER, IL CASO ORA È MONDIALE anticipava e imponeva le mo-
de (Arrigo Sacchi); oggi le se-
può fidare. A patto di non esa-
gerare. La Juventus perde con
le milanesi: ah, se in panchina
OCCHIO INTER, FORZARE NON SI PUÒ gue. Lo vogliono tutti, Guar-
diola. A cominciare dal Chel- ci fosse stato Conte. La Juven-
tus polverizza il Chelsea: non
sea di Roman Abramovich. As-
dimento (forse anche l’impegno) è scemato. Il San Siro anche in una sicura, Berlusconi, di averne un cenno alla panchina senza
di CARLO LAUDISA caso, in effetti, è spinoso. C’è modo e modo, pe- giornata così riesce a parlato anche con Massimilia- Conte. Credo che cruciale sia
prendere un po' di sole no Allegri, il cui contratto sca- il lavoro della settimana, non
rò, per uscire dalle secche della crisi interna. In
@officialMonto il contributo «live», anche se
C aro Moratti, lei dice che non c’è mobbing
per Sneijder? La prendiamo in parola. Vor-
rà dire che il suo d.t. Marco Branca e l’allenatore
estate il club nerazzurro s’è liberato di molti in-
gaggi pesanti e non è stata un’opera semplice. In
quei frangenti, però, il mercato è stato uno sfogo
DANIELE MOLMENTI
de nel 2014. Immagino che
non l’abbia presa bene, il di-
pendente, al di là delle rispo-
c’è allenatore e allenatore, e
Conte è uno che trascina e tra-
Campione olimpico di canoa cima, come José Mourinho.
Andrea Stramaccioni sono stati precipitosi nel- importante. Alla fine Pazzini, Julio Cesar e Mai- ste d’ordinanza. Non meritava Da piazza Venezia a piazzale
l’esporre la linea societaria. «La scelta tecnica» di con hanno cambiato maglia e la rottura è passata In quanti sport oro e un’allusione così mirata, così
argento olimpico si allenano Loreto, l’italiano intrattiene
non utilizzare l’olandese in attesa «che ci si sieda quasi sotto silenzio. arrogante. Siamo appena alla un rapporto speciale con gli
attorno a un tavolo» si presta a valutazioni ben Stavolta, però, tutto sta accadendo nel pieno del assieme per i prossimi quattordicesima giornata e c’è
mondiali? Viva la canoa uomini della provvidenza, sal-
più gravi. Come già sottolineato ieri dalla Gazzet- campionato. La rinuncia a schierare Sneijder ancora tanto da pedalare. vo scaricarli quando fa como-
ta questa vicenda è molto delicata. Ora è in una non solo comporta un rischio tecnico, espone il @DanieleMolmenti Aperta parentesi: che l’ascella do, o non fanno più comodo.
sorta di limbo perché siamo solo alle enunciazio- club alla lente d’ingrandimento delle ripercussio- di Mauricio Isla abbia orienta- C’è chi privilegia il solista, il
ni, si attendono i fatti. Ma il clamore ha subito ni legali. I precedenti più simili in materia riguar- MIRCO BERGAMASCO to le «primarie» di San Siro, e numero dieci d’antan, e chi lo
alzato la temperatura. dano Pandev (quand’era alla Lazio) e Marchetti Giocatore della Nazionale di rugby proprio nella porta del gol di stratega, il guru, il Cagliostro
Non a caso ieri il sindacato mondiale dei calciato- (Cagliari). Addirittura nel primo caso il macedo- ...qualche consiglio per Muntari, bè, questo è il segno della lavagna. In fin dei conti,
ri ha prospettato il concetto del «ricatto» e ha ne ottenne la risoluzione contrattuale perché "bruciare" le tappe? No che non tutti i giudici sono co- il Chelsea ha vinto la Cham-
chiesto l’intervento di Fifa, Uefa e Unione Euro- provò di essere stato escluso anche dagli allena- scherzo meglio avere munisti. Chiusa parentesi. pions League con Roberto Di
pea. In parallelo anche l’Aic ha preso contatto menti. Ma è da escludere che alla Pinetina arrivi- pazienza;-) Con Guardiola, viceversa, si Matteo, non con un genio. La
con Wes, auspicando una rapida soluzione del no a tanto. Il prestigio dell’Inter va di pari passo @MircoBergamasco torna alla madre di tutte le do- differenza, per me, continua-
caso. con il rispetto di Massimo Moratti per i propri mande: quanto pesa l’allenato- no a farla i giocatori: da Didier
Del resto i regolamenti sono chiari: ogni calciato- calciatori; spesso anche oltre la stessa sfera pro- MAX BIAGGI re. Pesa, ma non come suggeri- Droga a Fernando Torres, per
re può far valere i propri diritti contrattuali da- fessionale. E in questa storia conta molto anche Iridato di Superbike: si è ritirato scono certe resse e certi stipen- esempio. Lo stesso Allegri pre-
vanti ad un collegio arbitrale se il datore di lavo- l’immagine. Proprio il club nerazzurro da sem- di. A proposito: al netto delle se un abbaglio considerando
Come capisco Vettel! Proprio
ro non adempie agli impegni pattuiti. E la prassi pre acquista calciatori stranieri e li fa sentire a tracce lasciate — profonde, ri- Andrea Pirlo «non congruo» al
come me ha vinto per 1-3 punti,
della spalmatura non è prevista nelle norme. casa. Così su Sneijder bisogna anche guardare in conoscibili, diverse — non è progetto, idem Guardiola con
un’emozione speciale.
Quella di ridursi lo stipendio resta una scelta e prospettiva. Evitiamo che all’estero pensino che che con il suo vice, Tito Vilano- Zlatan Ibrahimovic, ritenuto
Dispiace per @alo_oficial
può avvenire solo in base ad intese private. Mai e in Italia il mobbing sia abituale. Altrimenti in fu- va, il Barça sia precipitato in invece «congruo». E allora?
Le gare sono anche questo.
poi mai può essere imposta. È vero, Sneijder è in turo qualche stella potrebbe guardarci con so- zona retrocessione. Anzi: 37 Adelante, senza (pre)giudi-
questo momento uno dei tre giocatori più pagati spetto prima di dirci sì. Non è il caso. @maxbiaggi punti su 39, più undici sul Re- zio.
in Italia insieme a Buffon e De Rossi. E il suo ren- © RIPRODUZIONE RISERVATA al. Non discuto Guardiola. Di- © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
20

SERIE BWIN DOPO L’IMPRESA IN COPPA ITALIA

Adesso il Verona MERCATO

Ora è ufficiale
Bonazzoli
L’EVENTO STADIO PIENO, MA CON LA RUSSIA È 0-0

Crotone e la B Italia
vuol fare la storia è del Padova
PADOVA (a.m.) Emiliano
Bonazzoli è del Padova. Il club
E’ festa per 10 mila
«Tutti a San Siro» ieri ha annunciato l’ingaggio
dell’attaccante, che si era
svincolato dalla Reggina e che
da un mese di stava allenando
con la Primavera, anche se
potrà essere tesserato soltanto
Agli ottavi sfiderà l’Inter, tifosi già in fermento dal 3 gennaio, alla riapertura
del mercato. Il giocatore sarà a

Il presidente Setti: «Premio dopo anni difficili» disposizione di Pea da lunedì.

ASSEMBLEA DI LEGA Oggi alle


14 si riunisce l’Assemblea della
ROBERTO PELUCCHI Lega di B. Tra i punti all’ordine
del giorno la presentazione
dell’aggiornamento di B Futura,
Andrea Mandorlini ha ta- progetto dedicato alla
gliato le creste e nascosto le bot- fidelizzazione dei tifosi per il
tiglie di spumante. La vittoria Alcuni dei tanti studenti che hanno assistito alla partita della B Italia PIPITA
riempimento degli stadi: si
di Coppa Italia contro il Paler- chiamerà «Obiettivo pubblico»
mo ha il profumo dell’impresa, ITALIA-RUSSIA 0-0 sto soltanto in occasione di Cro-
e durerà sei mesi. Poi verrà ITALIA (4-3-3) Iacobucci 6 (dal 34’ s.t. tone-Juventus, nel settembre
anche perché per il Verona vale deliberata la bozza definitiva Bastianoni 6); Ghiringhelli 6 (dal 1’ s.t.
il ritorno a San Siro contro l’In- Bacchetti 6), Brosco 5,5, Benedetti 6
del 2006, ma si sa che l’azzurro
dell’accordo con l’Adise
ter undici anni dopo l’ultima (dal 1’ s.t. Rosania 6), Cancellotti 7; può fare anche questo. Felicissi-
(l’Associazione dei direttori
volta, ma alle porte c’è già la de- Maiello 6 (dal 18’ s.t. Fedato 6), mo il presidente Andrea Abodi
sportivi), ultima sigla mancante Paghera 6,5 (dall’8’ s.t. Fossati 6), De
licata sfida di campionato a Bre- per la massiccia partecipazione
all’appello. Infine si parlerà di Vitis 6 (dal 28’ p.t. Busellato 6,5);
scia. Una partita da non sbaglia- Pettinari 6 (dal 10’ s.t. Giannetti 6,5),
della città e per l’organizzazio-
marketing con l’accordo
re, soprattutto tenendo conto raggiunto con la Panini per Zaza 6, Bellomo 7. All. Piscedda 6,5. ne. È mancato soltanto il gol,
che già tre punti sono quasi vo- l’album delle figurine. RUSSIA (4-2-3-1) Kobozev 7; Terentiev che avrebbe fatto esultare i tan-
lati via sabato a Cittadella. Ri-
6,5, Nikitin 6, Mischenko 6, Nikitinskiy ti studenti, ma il portiere russo
6,5; Gazinskii 6 (dal 26’ s.t Plopa 6), Kobozev in un paio di circostan-
mediare nei sette minuti che re- LA SITUAZIONE La classifica di Fomin 6.5 (dal 42’ s.t. Glusokov s.v.);
B dopo 16 giornate: Sassuolo p. Bezlikhotnov 7 (dal 49’ s.t.Margasov ze è stato bravo e in altre è stato
stano ancora da giocare, dopo
Andrea Mandorlini, 52 anni, ha giocato nell’Inter dal 1984 al 1991 CANONIERO 38; Livorno 35; Verona* 32; s.v.), Malyarov 6,5 (dal 20’ s.t. messo in crisi dal vento che alla
la sospensione per nebbia, sarà
Padova ( 2) 25; Juve Stabia 24;
Matrakhov 6), Chocheiev 6 (dal 20’ s.t. fine ha rovinato una giornata di
molto più difficile che battere il Kabutov 6); Galysh (dal 1’ s.t. Bolov 6).
che a San Siro ce ne saranno ni ha giocato dal 1984 al 1991, Brescia e Varese ( 1) 23; sport. Le forti raffiche di sciroc-
Palermo. Tra l’altro, non si sa tanti. Da dieci anni Verona sof- vincendo uno scudetto, una All. Shalimov 6,5.
co, infatti, hanno alterato quasi
ancora quando si chiuderà la Modena ( 2) 22; Cittadella* ed ARBITRO Cervellera di Taranto 6.
fre, e tornare nello stadio forse Coppa Uefa e una Supercoppa Empoli ( 1) 21; Spezia 20; Bari NOTE spettatori 10 mila circa (ingresso tutte le giocate e alla fine i cal-
partita: si aspetta che il Cittadel- più importante d’Italia rappre- italiana. Ma da allenatore ha sfi- ciatori hanno dovuto fare dav-
( 7) e Ternana 18; Crotone ( 2), gratuito). Ammoniti Bezlikhotnov (R) e
la giochi contro il Catania in senta un piccolo assaggio, una dato l’Inter una sola volta, per- Gazinskii (R) per gioco scorretto; Zaza vero miracoli per controllare la
coppa, martedì. Se la squadra Vicenza e Ascoli ( 1) 17; Cesena
piccola festa, per una città che dendo 3-2 con l’Atalanta, a Ber- (I) e Kabutov (R) per c.n.r. Angoli 7-4. palla e cercare la conclusione a
di Foscarini sarà eliminata, mol- 15; Reggina ( 3) 14; Lanciano 13;
mastica amaro da troppo tem- gamo, nel 2004, dopo essere Pro Vercelli 11; Novara ( 4) 10; rete. Pomeriggio sfortunato
to probabilmente si giocherà il po. Noi ci proviamo, ma tenia- stato in vantaggio (gol di Bu- per De Vitis che appena qual-
Grosseto ( 6) 8. (*una partita in
12 dicembre. In caso contrario, mo presente che l’obiettivo è il dan). Il Verona a San Siro con- LUIGI SAPORITO che giorno fa, proprio su questo
meno). Così sabato (ore 15): CROTONE
sarà difficile trovare date dispo- campionato». Infatti, Mandorli- tro l’Inter ha giocato 27 volte e Bari Sassuolo; Brescia terreno, ha festeggiato il succes-
nibili prima dell’anno nuovo. ni ha riportato tutti all’ordine: non ha mai vinto, segnando 7 Verona; Empoli Spezia; Juve so col suo Padova. Al 25’ del pri-
«Non dobbiamo commettere gol e prendendone 44: 17 vitto- Stabia Cittadella; Lanciano Zero gol e 10 mila presen- mo tempo una testata fortuita
Ritorno con i grandi «A Milano l’errore di pensare già all’Inter, rie nerazzurre e 10 pareggi (l’ul- Cesena; Livorno Grosseto; ze sugli spalti. Questi sono gli ricevuta da Fomin lo ha costret-
andiamo a giocare con sereni- dobbiamo prima di tutto occu- timo per 0-0 nel 1990) e soltan- Modena Novara; Padova opposti della sfida tra la B Italia to a lasciare il campo in barella:
tà, è Davide contro Golia — ha parci del campionato». Alla to una volta ha avuto il brivido Ascoli; Varese Ternana; Pro e la Russia. Una straordinaria per lui quattro punti che non
detto a Radio Sportiva il presi- «sua» Inter penserà anche lui a di passare in vantaggio (nel Vercelli Vicenza (ore 18). partecipazione di pubblico, so- fanno classifica, ma sono quelli
dente Maurizio Setti —, ma per metà dicembre (si giocherà il 1983 con Guidetti). A Verona Lunedì (ore 20.45): Reggina prattutto di studenti, che han- suturati dal dottor Braconaro
noi è un bel riconoscimento. A 18, per gli ottavi di finale). Con non stanno già più nella pelle. Crotone. no gremito gli spalti dello Sci- sopra l’arcata sopraccigliare.
Palermo c’erano 400 tifosi, an- la maglia nerazzurra Mandorli- © RIPRODUZIONE RISERVATA da. Così colmo lo avevamo vi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

PRIMA DIVISIONE L’ATTACCANTE RITROVATO

Riecco le capriole di Makinwa Taccuino

«Carrarese, rinato grazie a te»


FOGGIA bio 18; Nocerina 17; Viareggio 16;
Prato 15; Benevento e Perugia ( 1)
Morto bomber Nocera 14; Andria ( 1) 13; Catanzaro 11; Bar
FOGGIA Dopo una lunga ma letta e Sorrento 6; Carrarese 5. Co
Un’ultima domanda sul suo pas- lattia, a 74 anni, è morto Vittorio Co sì domenica (ore 14.30): Avelli
ALESSANDRA GOZZINI sato: pensa che avrebbe meri- simo Nocera, goleador principe del no Latina; Benevento Frosinone
tato di più per la sua carriera? Foggia (101 gol in 257 gare) di cui (lunedì, ore 20.45); Carrarese Ca
«Certo. Ho perso gli ultimi tre indossò la maglia nel decennio tanzaro; Gubbio Nocerina (vener
Un paio di numeri rendo-
anni, nazionale compresa, che 1959 1969. Oggi alle 10,30 i funerali dì, 20.30); Paganese Andria; Pra
no la dimensione della storia:
mi ero guadagnato con fatica. nella parrocchia di Gesù e Maria. to Barletta; Sorrento Perugia; Via
il centravanti ha 29 anni (non
un baby, ma nemmeno in età Ho buttato via l’anno al Laris- reggio Pisa.
da rottamazione) e negli anni sa, dove il calcio non certo è a NAZIONALE
ha mosso, con la sua serie di tra- livelli top. Per lo stesso motivo L’Under 20 in Oman MERCATO
sferimenti, 20 milioni di euro. ho rifiutato quest’anno di tra- Alle 15.30 locale, le 12.30 ita Pontedera, c’è Pezzi
Oggi Stephen Makinwa è costa- sferirmi in Cina. Mi sento anco- liane, l’Under 20 di Bertotto sfida a Il Pontedera, capolista del gi
to zero alla Carrarese, tessera- ra uno da Serie A, voglio tornar- Muscat la nazionale olimpica del rone B di Seconda categoria, ha
to da svincolato dopo un anno ci prima possibile: ho accettato l’Oman. La probabile formazione tesserato il difensore Enrico Pezzi
da giocatore-spettatore alla La- di fare un doppio passo indie- (4 3 3): Russo; Scarponi, Paparus (classe ’89).
zio. «Anno durissimo, allenarsi tro per rimettermi in discussio- so, Schiavino, Tartaglia; Gori, Agnel
e basta, per un calciatore, è ne e dimostrarlo». lo, Milani; Santini, Laraia, Gatto. SERIE D
una tortura. Mi dicevo di com-
portarmi da professionista, che Ha parlato con il proprietario Stephen Makinwa, 29 anni, ha segnato il gol del 2-2 contro il Gubbio LA SITUAZIONE
Lucchese, 4 gol
un giorno tutto sarebbe cam- della sua squadra Buffon?
biato. Ma quel giorno non è «Sì, l’ho sentito via telefono, è nuano a pensare che abbia dei Lecce e Pisa prime Si è giocato ieri un recupero
del girone D: Pavullese Lucchese
mai arrivato». stato carinissimo e accoglien- problemi, ma non è così». GIRONE A La classifica do

«
0 4. Classifica Pro Piacenza p. 28;
te. E’ stata una conversazione Una tortura po 13 giornate: Lecce p. 29; Carpi Mezzolara, Spal, Lucchese e Tutto
Chi sbagliava, lei o gli altri? amichevole, non tra patron e Domenica invece ha fatto sob- allenarmi per un 24; Alto Adige 21; Entella e Trapani cuoio 25; Pistoiese 22; Fidenza 21;
«Io ho avuto dei problemi e giocatore. Non gli ho fatto pro- balzare il presidente, Alena Se- 19; Pavia* 18; San Marino e Lumez Fortis Juventus 20; Castenaso 19;
prendo parte delle colpe. Ma ci messe, lui sa che noi calciatori redova, in tribuna. Gol e assist anno senza zane 17; Portogruaro 16; Como ( 1) Massese e Formigine 18; Castel
sono state anche cose che mi guardiamo ai fatti, non alle pa- nel 2-2 contro il Gubbio. Ricor- giocare alla Lazio e Cuneo* 15; Cremonese ( 1), Reg franco 13; Camaiore e Pavullese 12;
hanno danneggiato, per esem- role. Semmai gli ho detto pos- dava l’effetto che fa? Ora sono felice giana e Feralpi Salò 12; Tritium 7; Al Bagnolese 11; Forcoli e Rosignano
pio un infortunio non gestito siamo salvarci: io cercherò di «Non proprio... Non segnavo in binoLeffe ( 10) 6; Treviso* ( 1) 2. (* 10; Riccione ( 1) 9. Intanto, il giudice
benissimo. E poi hanno spinto aiutarli e loro, sono certo, aiute- Italia dall’8 marzo 2009, in un deve ancora riposare). Così dome sportivo non ha omologato Agropo
per farmi andare all’estero, in ranno me. E’ stato il mio procu- Chievo-Cagliari. E in generale nica (ore 14.30): AlbinoLeffe Pavia; li Comprensorio Normanno per
Grecia, per liberare un posto
da extracomunitario. Se non
avessi accettato sarei finito fuo-
ratore, Silvano Martina, a par-
larmi di questa soluzione. Lui è
anche il procuratore di Gigi, co-
dal novembre 2010, quando
ero al Larissa. Mi ha fatto stra-
piacere, mi ha dato altra forza.
« Buffon è stato
molto carino.
Non gli ho fatto
Cremonese Tritium; Cuneo Carpi;
Entella Alto Adige; Feralpi Sa
lò Lecce; Lumezzane Como; Reg
preannuncio di reclamo. Una gara
a porte chiuse e ammenda di 2.000
euro al Seregno. Quattro gare di
ri rosa. Una serie B italiana per nosce questa realtà. Ho firma- E sono felice anche per l'esul- giana Portogruaro; Trapani San squalifica a Salvatore (Sant’Anto
me sarebbe stata molto me- to per un anno, ho tutto il tem- tanza della "presidentessa". Sa- promesse, ma li Marino; riposa Treviso. nio Abate), 3 a Mollo (Astrea), Pirro
glio. Della Lazio non voglio più po per rimettermi in condizio- rà il mio nuovo punto di parten- aiuterò a salvarsi GIRONE B Così dopo 11 giornate: (Marino), Agosti (Mezzocorona),
parlare e lo dico senza polemi- ne e far vedere che sono fisica- za». Pisa p. 22; Frosinone ( 1) e Latina Chiurato (Pergolettese), Visciglia
ca». mente a posto. In tanti conti- © RIPRODUZIONE RISERVATA ( 1) 20; Avellino 19; Paganese e Gub (Santhià) e Veronese (San Giorgio).
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
21

MAGIC +3 CAMPIONATO
COSÌ DOPO QUATTORDICI TURNI

I MIGLIORI DI GIORNATA BENE I MILANISTI YEPES E DE SCIGLIO, HAMSIK È LA GARANZIA, EL HAMDAOUI LA SORPRESA

Morganella: quel muro che non ti aspetti


Quella della 14a giornata chel Morganella completa la prima di infilare Andujar e si-
è una top 11 figlia del derby difesa: fino a oggi le sue presta- gillare la vittoria del Palermo. LA TOP 11 DA 101,5 PUNTI (+6 DI MODIFICATORE DIFESA)
siciliano. Sono infatti tre, uno zioni non avevano mai convin- Gonzalez ha contribuito nel
per reparto, i giocatori rosane- to, ma, proprio nel derby col tris biancoazzurro a discapito
ro che vanno a comporre la spi- Catania, lo svizzero ha dato il di un’Udinese annichilita,
na dorsale del nostro dream te- meglio di sé: sempre nel vivo mentre Bertolacci e Hamsik
am. La protezione della porta del gioco, ha partecipato al- hanno firmato due gol tanto
è affidata a Frey, autore di una l’azione del gol di Miccoli. pesanti quanto decisivi per la
prestazione maiuscola contro vittoria di Genoa e Napoli.
l’Atalanta. Sulla linea dei quat- Sveglia Ilicic A centrocampo La coppia d’attacco è compo-
tro difensori svetta Gonzalo spadroneggia Ilicic, che ottie- sta da El Hamdaoui e Miccoli:
Rodriguez che, con una Magic ne la bellezza di 13,5 punti gra- il primo, subentrato nella ri-
media voto di 7, è il miglior di- zie alla sua prima doppietta in presa, ha concretizzato l’unica
fensore del campionato: fred- Serie A, realizzando in una so- occasione avuta; al Romario
do dagli 11 metri, porta a casa la partita tanti gol quanti ne fir- del Salento, invece, sono ba-
Michel per la quarta giornata consecu- mò la scorsa stagione in 33 pre- stati 10 minuti per finire sul
Morganella, tiva un meritevole 7 in pagel- senze. Partito in contropiede, taccuino dei marcatori.
23 anni la. Al suo fianco, i rossoneri Ye- il 24enne rosanero è stato au- a.a.
ANSA pes (6,5) e De Sciglio (7). Mi- tore di un assolo di 40 metri, © RIPRODUZIONE RISERVATA DARCO

Brkic, Pegolo e Frey: 4


I NUMERI
Millenumeri
DI LUCA BIANCHIN

la parata che vale un gol 8


le partite in
cui Gianluca
Quei miti da sfatare:
se la fama non paga
L’udinese blocca il suo primo penalty, il senese già imbattuto Pegolo ha
mantenuto
8 volte su 14, il genoano fondamentale per la riscossa rossoblù inviolata la
propria porta. In
questa
stagione,
ANDREA AMATO nessun portiere
ha fatto meglio
Numeri alla mano, sor- del n.1 del Siena
prende notare come Gianluca
Pegolo, reduce dallo 0-0 nello
scontro salvezza contro il Chie-
vo, abbia mantenuto inviolata
la propria porta per ben 8 delle
25
i gol subiti
14 partite disputate finora. Nes- in stagione da
sun portiere ha fatto meglio. Ba- Perin e
sta questo dato per capire come Sorrentino.
mai, per acquistare il portiero- I portieri di
ne di Cosmi, sia necessario sbor- Pescara e
sare ben 19 Magic milioni: un Chievo
prezzo superiore a quello di difendono le
Handanovic o addirittura di Gi- due peggiori
gi Buffon (entrambi 18 Magic difese del
milioni), che può godere della campionato
miglior difesa del campionato.

In volo verso i 3 punti La 14a gior-


nata, tuttavia, ha visto un altro
protagonista in questo ruolo.
3
i rigori Il fantacalcio è un gioco di luoghi comuni.
Se in Chievo-Siena Pegolo, in parati da Ci sono manager che hanno buttato stagioni
veste di spettatore non pagan- Mirante. comprando Amauri solo perché si diceva
te, è stato giudicato senza voto, Zeljko Brkic, 26 anni, para il rigore di Ledesma durante la sfida con la Lazio di ieri sera all’Olimpico ANSA Ad oggi quello che sarebbe esploso. Loro hanno imparato:
in Atalanta-Genoa, come mo- del Parma è il contano più i voti delle voci. Marchisio, ad
stra anche la nostra top 11, Se- tavia, la si deve attribuire al novic, il para-rigori per eccel- Parma è la squadra che ne ha miglior portiere esempio, piace a tutti ma nell’ultimo mese è
bastian Frey si è dovuto supera- compagno di squadra che gioca lenza. L’ex udinese, ora in forza subiti di più (7), ma per ben 3 di Serie A in stato insufficiente come Milito, Quintero,
re ed è stato autore di una pre- più lontano da lui: Di Natale, in- all’Inter, nella stagione volte il 29enne ex Samp si è riu- questa Dias e altri campioncini reclamizzati. Invece
stazione da incorniciare. Il fatti, poco prima del tiro dal di- 2010/2011 aveva parato la bel- scito a opporre. Il ruolo del por- particolare Mirante — non Handanovic, non Buffon, non
32enne portierone genoano schetto del giocatore biancoce- lezza di 6 rigori su 8. A nessun tiere non è sicuramente il più classifica questo Marchetti da Nazionale — è l’unico
aveva già dimostrato di voler af- leste, ha indicato al portierone portiere era riuscita una simile spettacolare, ma, spesso, un in- portiere fin qui sempre sufficiente. Altro?
frontare la stagione con l’obiet- l’angolo da «battezzare». Quel- impresa. tervento può rivelarsi più decisi- Caprari, considerato discontinuo, è molto
tivo di rispondere alle critiche, lo giusto, ovviamente. A Udine, vo e utile di un gol, tanto da re- più regolare del solido Danilo e di Armero.
in particolare quelle che lo accu- comunque, non sono nuovi a Mirante 3 su 7 A questo punto, è galare alla propria squadra la Lui, il colombiano che balla, è il peggiore:
savano di essere ingrassato ne- gesta simili. Basti pensare al- giusto citare Antonio Mirante, vittoria. Chiedete a Frey, lui ne 89% di insufficienze, alla faccia dei
gli ultimi anni: con 12 chili in l’estremo difensore delle scorse al momento in vetta nella classi- sa qualcosa. complimenti del 2011.
meno rispetto la scorsa stagio- cinque stagioni: Samir Handa- fica dei rigori neutralizzati. Il © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

ne, un Frey in versione super-


man vola e stupisce tutti. Dome-
nica si è opposto alle incursioni
di Maxi Moralez, a un insidioso
IL PRIMO DI GIORNATA INTUITO E FORTUNA NELLA SQUADRA DI DANIELE il tabellino della gazza
colpo di testa di Denis pronto
ad infilarsi sotto la traversa e,
Fuori Cavani e Lamela, dentro Hernanes e Miccoli Che cos’è il baricentro?
ancora, a una serie di batti e ri-
batti nei minuti finali. Migliore
E pensare che ha rischiato di giocare in dieci... La nuova stagione ha portato qualche modifica al ta
bellino che riassume i dati di una partita di Serie A per
in campo e 7,5 in pagella: se Quando si dice «non tutti i fantallenatore a schierare tutti i la Gazzetta dello Sport. La più evidente è l’aggiunta del
Delneri torna a casa coi 3 punti, mali vengono per nuocere»... pezzi da 90 dell’artiglieria baricentro. Che cosa significa? Durante ogni partita
ritrovando il successo dopo 9 Daniele Morandini, gestore di un biancoceleste contro l’estremo viene registrata ogni azione, tocco di palla, giocata
gare (3 pareggi seguiti da 6 bar a San Giorgio di Nogaro in difensore della sua Udinese. (contrasto, passaggio, conclusione, fallo) di ogni atle
sconfitte), lo deve soprattutto a provincia di Udine, ringrazia Klose, Mauri ed Hernanes lo ta. Quindi ogni azione attiva determina la posizione di
lui, a testimonianza del fatto anche la buona sorte dopo ricompensano e Brkic cade in un giocatore in quel momento della partita. Al 90’ la
che il problema delle disfatte essersi accomodato sul trono del piedi: 3 gol al passivo ma penalty somma di queste registrazioni dà corpo alla posizione
del Grifone non era tra i pali. miglior Magic manager di giornata. parato a Ledesma. Tutto è bene media del giocatore e dei compagni e al baricentro,
Fuori Cavani squalificato e Lamela quel che finisce bene; pure meglio che può essere molto basso, basso, medio, alto e mol
Para-rigori Non è andata altret- per infortunio, ecco che Daniele se Hamsik e G. Rodriguez ti danno to alto. Lunedì potevate vederlo e studiarlo nel tabelli
tanto bene a Zeljko Brkic. Nono- pesca dalla panchina i suoi jolly: una mano. E pensare che Daniele no di Milan Juventus: in questi casi, formazioni e cam
stante il rigore parato a Lede- Miccoli ed Hernanes, che insieme ha rischiato di giocare in 10. Colpa petti riportano i numeri di maglia dei giocatori, in modo
sma quando la partita era anco- gli fruttano la bellezza di 20 punti. di quell’acciacco che ha costretto da poterne riconoscere la posizione.
ra sullo 0-0, il nazionale serbo Non solo fortuna però, per Petkovic a inserire il Profeta solo
non ha goduto del bonus di +3 vincere servono anche intuito e nella ripresa. Cosa ha combinato A che cosa serve?
a causa delle 3 reti realizzate da un pizzico di follia: quelli che poi in campo già lo sappiamo... Il dato va inserito nel contesto e può aiutare a leggere i
una Lazio straripante. Parte del hanno convinto il nostro © RIPRODUZIONE RISERVATA Hernanes, 27 anni SAMMARCO movimenti e il gioco di una squadra. E conoscere il
merito di quella prodezza, tut- baricentro può servire anche a Magic+3.
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
22

MAGIC +3 CAMPIONATO
TUTTI I NUMERI: punti conquistati, media e quotazione aggiornata, poi partite giocate, voto in pagella, gol segnati, rigori parati, media voto, assist e cartellini

Portieri CODICE
GIOCATORE
MAGIC
PUNTI MEDIA QUOT.
CAMPIONATO
P. V. G.
MEDIA
VOTO A.
ESP-
AMM
CODICE
GIOCATORE
MAGIC
PUNTI MEDIA QUOT.
CAMPIONATO
P. V. G.
MEDIA
VOTO A.
ESP-
AMM
CODICE
GIOCATORE
528 BRADLEY (ROM)
MAGIC
PUNTI
5.5
MEDIA QUOT.
6.19 9 8
CAMPIONATO
P.
6
V. G.
1
MEDIA
VOTO
6
A.
0
ESP-
AMM
0/3
228 BIAVA (LAZ) 6.5 5.92 8 13 6,5 0 5.96 0 0/1 325 MORLEO (BOL) 3 5.5 5 12 4 0 5.67 0 1/2
CODICE MAGIC CAMPIONATO MEDIA ESP- 229 BOCCHETTI (PES) 4.5 5.58 5 12 5 0 5.62 0 0/1 326 MOTTA (BOL) 5 5.29 3 7 5 0 5.43 0 0/2 529 BRIENZA (PAL) 7 6.33 12 10 7 1 5.89 2 1/0
GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. P. V. G. VOTO R. AMM 530 BRIGHI (TOR) 0 6.33 9 10 0 1 6.06 0 0/1
230 BONERA (MIL) 0 5.56 5 9 0 0 5.83 0 0/5 327 MUNOZ (PAL) 5.5 5.42 5 13 6 0 5.54 0 0/3
101 ABBIATI (MIL) 0 4.2 12 10 - -13 5.55 0 0/1 531 BROCCHI (LAZ) 0 5.75 5 6 0 0 5.75 0 0/0
102 AGAZZI (CAG) 5 5.11 16 13 6 -17 6.17 1 0/1 231 BONUCCI (JUV) 5 5.81 10 13 5,5 0 6.04 0 0/6 397 MURRU (CAG) 0 5.75 1 1 0 0 5.5 0 0/0
232 BOVO (GEN) 0 5.06 2 8 0 0 5.56 0 0/4 328 MUSTAFI (SAM) 6 6 1 3 6 0 6 0 0/0 720 BRUGMAN (PES) 0 0 3 0 0 0 0 0 0/0
103 AGLIARDI (BOL) 4.5 4.46 10 14 6 -19 5.85 0 0/1 533 CAMBIASSO (INT) 5.5 6.64 15 14 5,5 1 6.29 3 0/2
104 AMELIA (MIL) 6 4.25 1 4 6 -5 5.5 0 0/0 233 BRITOS (NAP) 6.5 6.33 4 3 6,5 0 6.5 0 0/1 329 NAGATOMO (INT) 5.5 5.81 10 13 5,5 0 5.85 1 1/1
534 CANA (LAZ) 5.5 5.25 4 8 6 0 5.5 0 0/3
106 ANDUJAR (CAT) 3 4.79 10 14 6 -20 6.21 0 0/0 234 BRIVIO (ATA) 0 5.62 7 9 0 0 5.69 0 0/1 331 NATALI (BOL) 0 5.38 4 4 0 0 5.62 0 0/2
535 CANDREVA (LAZ) 6 7.04 16 14 6 3 6.21 4 0/3
164 ANEDDA (CAG) 0 6 1 0 - 0 0 0 0/0 236 BURDISSO (ROM) 0 5.69 8 7 0 0 5.93 0 0/4 386 NETO L. (SIE) 6 5.81 6 13 6 0 6 0 1/3
536 CARMONA (ATA) 5 6.3 6 5 5 1 6 0 0/3
107 AVRAMOV (CAG) 0 6 1 0 - 0 0 0 0/0 383 CACERES (TOR) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0 333 OGBONNA (TOR) 6 6.06 10 9 6 0 6.17 0 0/2
537 CASARINI (CAG) 0 6.67 4 3 0 1 5.75 0 0/1
108 BAJZA (PAR) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 237 CACERES M. (JUV) 5.5 6.08 8 7 5,5 1 5.67 0 0/1 334 PACI (SIE) 0 6.61 8 10 0 2 6.06 0 0/2
538 CASCIONE (PES) 0 5.92 10 12 0 1 5.83 0 0/4
109 BELEC (INT) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 387 CAMILLERI (CAG) 0 6 1 0 0 0 0 0 0/0 335 PALETTA (PAR) 6.5 6.14 14 14 6,5 0 6.25 0 0/3
539 CASTRO (CAT) 6.5 6.17 8 14 6,5 1 5.96 1 0/3
110 BENUSSI (PAL) 5.5 5.25 1 2 6,5 -2 6.25 0 0/0 238 CAMPAGNARO (NAP) 0 6.23 10 13 0 0 6.23 1 0/2 336 PAPP (CHI) 0 5 4 3 0 0 5.17 0 0/1
540 CAZZOLA (ATA) 6 5.67 7 12 6 0 5.83 1 0/5
167 BERNI (SAM) 0 4.5 1 3 - -5 6.17 0 0/0 239 CAMPORESE (FIO) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0 337 PASQUAL (FIO) 5.5 6.5 12 12 5,5 1 6.25 1 0/2
541 CEPPELINI (CAG) 0 6 1 1 0 0 0 0 0/0
112 BIZZARRI (LAZ) 0 3.38 1 4 - -9 5.62 0 0/0 240 CANINI (GEN) 6 5.5 6 9 6 0 5.72 0 0/4 338 PASQUALE (UDI) 0 5.92 5 6 0 0 5.92 0 0/0
542 CERCI (TOR) 9.5 6.54 15 12 6,5 1 6.04 4 0/2
165 BRICHETTO (PAL) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 241 CANNAVARO (NAP) 6 6.12 10 13 6 0 6.23 1 0/5 339 PELUSO (ATA) 6 5.17 7 9 6 0 5.5 1 2/4 543 CHIARETTI (PES) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0
113 BRKIC (UDI) 6.5 4.69 14 13 6,5 -17 5.85 1 1/0 242 CAPELLI (ATA) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0 399 PEREIRA (INT) 0 6.29 12 8 0 1 5.86 0 0/0 545 CIGARINI (ATA) 0 6.33 12 12 0 2 6 1 1/4
114 BUFFON (JUV) 5 5.25 18 12 6 -10 6.1 0 0/0 243 CAPUANO C. (CAT) 0 5.25 4 3 0 0 5.75 0 1/0 340 PERICO (CAG) 0 6 4 5 0 0 6 0 0/0 546 COFIE (CHI) 0 5.5 3 4 0 0 5.5 0 0/0
115 CAMPAGNOLO (SIE) 0 0 2 0 - 0 0 0 0/0 244 CAPUANO M. (PES) 0 4.88 4 8 0 0 5.06 0 1/1 341 PERROTTA M. (PES) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 547 COLUCCI (PES) 0 5.5 5 9 0 0 5.67 0 0/3
116 CARRIZO (LAZ) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 245 CARVALHO (BOL) 0 5.75 3 4 0 0 5.75 0 0/0 382 PIRIS (ROM) 6 5.54 5 11 6 0 5.36 2 0/1 548 CONSTANT (MIL) 7 5.88 7 9 7 0 5.94 0 0/1
117 CASTELLAZZI (INT) 0 4.75 1 2 - -3 6.25 0 0/0 246 CASSANI (FIO) 0 5.88 7 6 0 0 5.88 0 0/0 343 PISANO E. (PAL) 6 5.5 4 7 6 0 5.6 0 0/1 549 CONTI (CAG) 5.5 5.5 6 10 5,5 0 6.05 1 1/6
119 COLOMBO (NAP) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 342 PISANO F. (CAG) 6 5.79 7 13 6 0 5.85 0 0/2
247 CASTAN (ROM) 6 5.79 8 11 6 0 5.91 0 0/3 550 COPPOLA (SIE) 0 5.5 2 1 0 0 6 0 0/1
120 CONSIGLI (ATA) 5 5.19 15 13 6 -18 6.19 2 0/2
248 CASTELLINI (SAM) 0 5.5 2 2 0 0 5.5 0 0/0 345 PORTANOVA (BOL) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0 551 COSSU (CAG) 0 6.28 14 8 0 0 6.12 2 0/1
121 CURCI (BOL) 0 5.75 7 2 - 0 5.75 0 0/0
249 CAVANDA (LAZ) 6.5 5.56 1 9 6,5 0 5.69 0 0/2 346 POTENZA (CAT) 0 0 3 0 0 0 0 0 0/0 552 COUTINHO (INT) 5.5 6.33 9 7 5,5 1 5.83 0 0/0
122 DA COSTA (SAM) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0
250 CESAR (CHI) 4.5 5.64 4 7 5 0 5.79 0 0/2 400 POULSEN (SAM) 0 5 4 3 0 0 3.33 0 0/0 553 CRUZADO (CHI) 5 6.5 4 5 5 1 5.8 1 0/1
123 DE SANCTIS (NAP) 6 5.21 17 14 6 -11 6.07 0 0/2
251 CETTO (PAL) 0 5.17 2 3 0 0 5.33 0 0/1 347 RADU (LAZ) 6.5 6 5 3 6,5 0 6 0 0/0 554 CUADRADO (FIO) 7.5 6.77 15 14 6,5 1 6.5 2 0/3
172 DONNARUMMA (GEN) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0
252 CHERUBIN (BOL) 6.5 6.08 8 12 6,5 1 5.88 0 0/1 348 RAIMONDI (ATA) 5.5 6.32 8 12 5,5 1 6.05 1 0/2 555 D'AGOSTINO (SIE) 0 6.3 8 5 0 0 6.1 1 0/0
124 FARELLI (SIE) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0
253 CHIELLINI (JUV) 0 5.82 14 11 0 0 5.95 0 0/3 349 RANOCCHIA (INT) 6.5 6.65 13 13 6,5 1 6.46 1 0/3 556 DE FEUDIS (TOR) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0
126 FREY S. (GEN) 7.5 4.75 13 14 7,5 -22 6.32 0 0/0
254 CHIVU (INT) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0 385 RINAUDO (NAP) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0 729 DE JONG (MIL) 7 6.2 11 10 7 1 6.05 0 0/3
127 FREZZOLINI (ATA) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0
401 CIANI (LAZ) 6 5.62 6 4 6 0 4.6 0 0/1 380 RODRIGUEZ GON. (FIO) 10 7 16 13 7 4 6.15 1 1/2 557 DE ROSSI (ROM) 0 5.44 10 8 0 0 5.44 1 1/1
128 FRISON (CAT) 0 0 4 0 - 0 0 0 0/0
255 CODA (UDI) 4.5 5.6 4 11 5 0 5.75 0 0/3 384 RODRIGUEZ GUI. (TOR) 6 5.83 5 6 6 0 5.92 0 0/1 558 DELLA ROCCA (FIO) 0 0 3 0 0 0 0 0 0/0
129 GABRIEL (MIL) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0
256 CONTINI (SIE) 6 5.67 5 6 6 0 5.75 0 0/1 398 ROLIN (CAT) 0 6 4 2 0 0 6.25 0 0/1 559 DESSENA (CAG) 0 5.96 8 12 0 1 5.82 0 0/3
130 GILLET (TOR) 4 5.18 15 14 6 -14 6.25 0 0/1
257 COSIC (PES) 0 5.36 3 7 0 0 5.43 0 0/1 351 ROMAGNOLI A. (ROM) 0 6 1 0 0 0 0 0 0/0 736 DETTORI (CHI) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0
171 GOICOECHEA (ROM) 6 5.17 1 5 6 -5 6 0 0/0
350 ROMAGNOLI S. (PES) 5.5 5.33 4 6 5,5 0 5.5 0 1/0 561 DIAMANTI (BOL) 5.5 6.88 21 12 5,5 4 6.21 1 0/4
131 GOMIS A. (TOR) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 258 COSTA (SAM) 5.5 5.75 5 12 6 1 5.75 0 1/4
352 ROMULO (FIO) 0 6.43 4 7 0 1 6 0 0/0 562 DONADEL (NAP) 0 0 1 2 0 0 0 0 0/0
132 GOMIS L. (TOR) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 381 CRESCENZI (PES) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0
353 RONCAGLIA (FIO) 6 6.08 11 13 6 1 6.08 0 0/6 563 DONATI (PAL) 6 5.73 8 12 6,5 0 5.91 0 0/4
133 HANDANOVIC (INT) 5.5 5.33 18 12 6,5 -13 6.46 0 0/1 260 DAINELLI (CHI) 5.5 5.5 4 14 5,5 0 5.57 0 0/2
564 DOSSENA (NAP) 0 5.5 6 7 0 0 5.62 0 0/1
135 LOBONT (ROM) 0 6 1 0 - 0 0 0 0/0 259 D'AMBROSIO (TOR) 5 6.56 9 10 5,5 2 6 0 0/2 354 ROSI (PAR) 6.5 6.38 10 12 6,5 2 6.04 0 1/2
728 DUNCAN (INT) 0 0 1 2 0 0 0 0 0/1
136 LUPATELLI (FIO) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 261 DANILO (UDI) 5 5.23 7 11 5 0 5.59 0 2/4 355 ROSSETTINI (CAG) 5.5 5.64 6 10 6 0 5.75 0 1/1
565 DZEMAILI (NAP) 5 6 11 13 5,5 1 5.83 0 0/3
137 MARCHETTI (LAZ) 6 5.6 15 10 6 -8 6.45 0 0/1 262 DARMIAN (TOR) 6.5 5.54 5 13 6,5 0 5.73 0 0/5 356 ROSSINI (SAM) 5.5 5.54 5 14 5,5 0 5.57 0 0/1
566 EDERSON (LAZ) 5 6.25 9 5 5 1 5.5 0 0/0
138 MIRANTE (PAR) 7 5.54 17 13 7 -17 6.35 3 0/5 263 DE CEGLIE (JUV) 0 5 5 5 0 0 5.12 0 0/1 357 RUBIN (SIE) 6.5 5.88 5 5 6,5 0 6 0 0/1
567 EKDAL (CAG) 5.5 6.12 9 11 5,5 1 6 0 0/3
139 NETO (FIO) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 264 DE SCIGLIO (MIL) 7 6.31 7 9 7 0 6.25 1 0/1 358 SAMUEL (INT) 6 6.61 13 9 6 1 6.44 0 0/3
727 EL KADDOURI (NAP) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0
168 PADELLI (UDI) 0 3 1 2 - -6 6 0 0/0 265 DE SILVESTRI (SAM) 0 5.3 4 5 0 0 5.4 0 0/1 359 SANTACROCE (PAR) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0
568 EMANUELSON (MIL) 0 6.4 10 10 0 1 5.9 2 0/0
140 PAVARINI (PAR) 0 5 3 1 - -1 6 0 0/0 266 DEL GROSSO (SIE) 0 5.62 6 13 0 0 5.62 0 0/0 360 SARDO (CHI) 0 5.22 4 9 0 0 5.39 0 0/3
569 ERIKSSON (CAG) 0 5.5 1 3 0 0 5 0 0/0
141 PAWLOWSKI (UDI) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 402 SAVIC (FIO) 6 6.25 6 6 6 0 6.25 0 0/0
267 DELLAFIORE (SIE) 0 5.5 3 1 0 0 6 0 0/1 718 ESTIGARRIBIA (SAM) 0 5.69 7 13 0 1 5.5 0 0/1
142 PEGOLO (SIE) 6 5.71 19 14 0 -14 6.42 2 0/3 361 SCALONI (LAZ) 0 6.5 3 4 0 0 6.5 0 0/0
268 DI CESARE (TOR) 0 5.75 4 2 0 0 6 0 0/1 707 FERNANDEZ M. (FIO) 6.5 5.73 9 11 6,5 0 6.05 0 0/1
170 PELIZZOLI (PES) 0 8.75 1 2 - 0 7.25 1 0/0 362 SILVESTRE (INT) 0 5.33 9 4 0 0 5.33 0 0/0
269 DIAKITE' (LAZ) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0 570 FERREIRA PINTO (ATA) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0
143 PERIN (PES) 4.5 4.42 8 13 5,5 -25 6.19 1 1/0
270 DIAS (LAZ) 0 5.71 8 12 0 0 5.79 0 0/2 363 SORENSEN (BOL) 6 5.92 6 6 6 0 6.08 0 0/2 571 FLAMINI (MIL) 0 4.75 3 3 0 0 5 0 0/1
144 POLITO (ATA) 0 5.25 1 2 - -2 6.25 0 0/0
271 DIDAC VILA (MIL) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0 364 SPOLLI (CAT) 4.5 6.27 10 11 5 1 6.18 0 0/4 572 FLORENZI (ROM) 6 6.64 10 13 6 2 6.23 1 0/2
145 PUGGIONI (CHI) 0 0 2 0 - 0 0 0 0/0
272 DODO' (ROM) 0 5.17 4 2 0 0 4.75 0 0/0 365 STANKEVICIUS (LAZ) 0 0 3 0 0 0 0 0 0/0 715 FOGGIA (LAZ) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0
147 ROMERO (SAM) 6.5 4.67 13 12 6,5 -14 5.95 0 1/1
273 DOMIZZI (UDI) 5 5.83 8 10 5 1 5.67 1 0/5 366 STENDARDO (ATA) 6.5 5.85 5 10 6,5 0 6 0 0/3 573 GALLOPPA (PAR) 0 6.43 8 7 0 1 6.07 1 0/3
149 ROSATI (NAP) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0
274 DRAME' (CHI) 6 5.88 7 8 6 0 6 0 0/2 388 TERLIZZI (PES) 6 6.12 6 4 6 1 5.75 0 1/1 574 GARGANO (INT) 0 6.04 9 13 0 0 6.04 2 0/4
169 RUBINHO (JUV) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0
277 FARAONI (UDI) 0 5.58 4 9 0 0 5.58 0 0/1 368 TERZI (SIE) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0 575 GAZZI (TOR) 6.5 6.18 10 14 6,5 1 6.07 0 0/3
163 SAVELLONI (PES) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0
150 SORRENTINO (CHI) 6.5 4.21 12 14 6,5 -25 6.04 0 0/1 278 FARKAS (CHI) 0 0 2 1 0 0 0 0 0/0 369 TOMOVIC (FIO) 0 5.83 6 9 0 0 6 0 0/3 577 GIACCHERINI (JUV) 0 7.4 10 5 0 1 6.4 2 0/0
151 SQUIZZI (CHI) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 279 FELIPE (SIE) 6.5 5.62 5 12 6,5 0 5.88 0 1/4 403 UVINI (NAP) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0 732 GIORGI (PAL) 0 6.64 8 7 0 2 5.86 0 0/1
152 STEKELENBURG (ROM) 0 3.9 9 9 - -18 5.72 0 0/1 280 FERNANDEZ F. (NAP) 0 5.5 4 1 0 0 5.5 0 0/0 371 VITIELLO (SIE) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0 578 GOBBI (PAR) 6 5.85 8 13 6,5 0 5.92 0 0/2
166 STILLO (GEN) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 281 FERRI (ATA) 0 5.5 2 3 0 0 5.5 0 0/0 373 VON BERGEN (PAL) 6 5.58 6 13 6 0 5.73 0 1/2 579 GOMEZ (CAT) 4.5 7.25 19 14 5 4 6.25 4 0/4
153 STOJANOVIC (BOL) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 282 FERRONETTI (GEN) 0 5.5 2 2 0 0 5.5 0 0/0 374 YEPES (MIL) 6.5 5.93 6 7 7 0 6.21 0 0/4 580 GONZALEZ (LAZ) 10 6.46 11 12 7 1 6.17 1 0/1
154 STORARI (JUV) 0 6.25 1 2 - 0 6.25 0 0/0 283 FIDELEFF (PAR) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0 375 ZACCARDO (PAR) 6.5 6 12 11 6,5 1 5.82 0 0/2 581 GOROBSOV (TOR) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0
155 SVEDKAUSKAS (ROM) 0 6 1 0 - 0 0 0 0/0 284 FREY N. (CHI) 0 5.5 5 9 0 0 5.61 0 0/2 376 ZANON (PES) 0 5.18 4 11 0 0 5.5 0 1/5 583 GUANA (CHI) 6 5.75 6 8 6 0 5.94 0 0/3
156 TERRACCIANO (CAT) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 285 GABRIEL DA SILVA (UDI) 0 6 2 2 0 0 6 0 0/0 389 ZAPATA (MIL) 6 5.5 7 5 6 0 5.7 0 1/0 584 GUARENTE (BOL) 6.5 6.25 7 9 6,5 1 5.75 1 0/0
157 TZORVAS (GEN) 0 0 1 0 - 0 0 0 0/0 377 ZAURI (LAZ) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 585 GUARIN (INT) 6 6.64 17 12 6 2 6.18 0 0/3
286 GAMBERINI (NAP) 6 5.91 8 11 6 0 5.95 0 0/1
158 UJKANI (PAL) 0 4.27 11 13 - -19 5.81 0 1/0 586 HAMSIK (NAP) 10 7.93 29 14 7 6 6.54 2 0/1
393 GARCIA (PAL) 6.5 5.62 4 12 6,5 0 5.71 0 0/2
160 VIVIANO (FIO) 3.5 5.5 18 14 5,5 -12 6.15 1 0/0 587 HERNANES (LAZ) 9.5 7.77 23 13 6,5 6 6.42 1 1/1
287 GARICS (BOL) 0 5.7 6 10 0 0 5.7 1 0/2
588 HETEMAJ (CHI) 0 5.58 7 13 0 0 5.73 0 0/4
289 GASTALDELLO (SAM) 6 5.88 9 12 6,5 1 5.96 0 1/6
290 GLIK (TOR) 6.5 6.15 8 13 6,5 1 6 0 0/2
Centrocampisti 589 ILICIC (PAL)
590 INLER (NAP)
13.5
6
6.5
6.39
15
15
13
14
7,5
6
3
1
5.81
6.29
1
0
0/2
0/3
Difensori 291 GRANQVIST (GEN)
292 GRAVA (NAP)
6
0
5.89
0
9
1
14
0
6
0
0
0
5.93
0
0
0
0/1
0/0 CODICE MAGIC CAMPIONATO MEDIA ESP-
591 ISLA (JUV)
592 IZCO (CAT)
4
5.5
5.8
6.12
9
9
5
13
4,5
5,5
0
0
5.7
6.08
1
1
0/1
0/1
293 HEGAZY (FIO) 0 6 3 1 0 0 6 0 0/0 GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. P. V. G. VOTO A. AMM 593 JANKOVIC (GEN) 5 6.41 14 11 5,5 2 6 0 0/3
CODICE MAGIC CAMPIONATO MEDIA ESP- 295 HERTAUX (UDI) 0 6 4 4 0 0 6 0 0/0 502 ACQUAH (PAR) 6 5.5 3 7 6 0 5.64 0 0/2
GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. P. V. G. VOTO A. AMM 594 JORQUERA (GEN) 0 5.33 6 8 0 0 5.75 1 0/1
296 JOKIC (CHI) 0 5.4 3 5 0 0 5.5 0 0/1 503 ALLAN (UDI) 5 6.12 10 13 5 0 6.08 2 0/3 595 JUAN ANTONIO (SAM) 0 0 6 2 0 0 0 0 0/0
201 ABATE (MIL) 0 6.06 10 9 0 0 5.83 2 0/0
297 JONATHAN (INT) 0 6 4 1 0 0 6 0 0/0 504 ALMIRON (CAT) 4 6.54 14 14 4,5 2 6.15 0 0/3 731 KONE P. (BOL) 6.5 6.28 8 10 7 1 6.06 1 0/4
202 ABERO (BOL) 0 5.25 4 5 0 0 5.5 0 0/1 505 ALVAREZ R. (INT) 5 5.57 8 8 5 0 5.43 1 0/0
299 JUAN (INT) 5 5.91 7 11 5 0 6.09 0 0/4 596 KRHIN (BOL) 0 5.62 4 4 0 0 5.62 0 0/0
203 ACERBI (MIL) 0 5.62 4 4 0 0 5.62 0 0/0 506 AMBROSINI (MIL) 0 6.07 8 7 0 0 6.21 1 0/4
300 KONKO (LAZ) 0 5.92 9 12 0 0 6 0 0/2 598 KRSTICIC (SAM) 5.5 5.65 4 10 5,5 0 5.7 1 0/3
204 AGOSTINI (TOR) 0 0 3 0 0 0 0 0 0/0 507 ANGELO (SIE) 5.5 5.75 6 12 6 0 5.71 2 0/3
405 KRAJNC (GEN) 0 5.5 1 1 0 0 5.5 0 0/0 599 KUCKA (GEN) 6.5 6.64 13 14 6,5 2 6.32 0 0/3
207 ALVAREZ P.S. (CAT) 6 5.5 5 11 6 0 5.73 0 1/3 508 ANSELMO (GEN) 0 5.5 2 3 0 0 5.5 0 0/0
301 LABRIN (PAL) 0 3 1 1 0 0 4 0 1/0 600 KURTIC (PAL) 6.5 5.78 5 10 6,5 0 5.78 0 0/0
208 ANDREOLLI (CHI) 5.5 6.71 9 7 5,5 2 5.93 0 0/1 717 AQUILANI (FIO) 5.5 8.17 14 7 5,5 3 6.42 2 0/1
303 LEGROTTAGLIE (CAT) 5.5 5.96 13 13 5,5 0 6.12 0 0/4 601 LAMELA (ROM) 0 8.04 27 12 0 8 6.25 1 0/3
404 ANGELLA (UDI) 5.5 6.9 5 5 5,5 2 5.9 0 0/2 509 ARMERO (UDI) 5 5.22 8 9 5 0 5.33 0 0/2
304 LICHTSTEINER (JUV) 0 6 11 9 0 1 5.72 0 0/1 604 LAZZARI (UDI) 0 5.95 9 10 0 1 5.8 0 1/1
209 ANTONELLI (GEN) 0 5.92 8 13 0 0 5.73 3 0/1 510 ASAMOAH (JUV) 5 6.79 16 14 5 2 6.25 2 0/1 605 LEDESMA (LAZ) 3 6.15 12 13 6,5 1 6.35 0 1/3
305 LUCARELLI (PAR) 0 5.96 9 12 0 1 5.92 0 0/5
210 ANTONINI (MIL) 0 5.3 4 5 0 0 5.4 0 0/1 511 BADU (UDI) 5.5 5.81 6 8 5,5 0 5.88 0 0/1 606 LJAJIC (FIO) 6 6.1 8 11 6 1 5.9 0 0/2
306 LUCCHINI (ATA) 0 5.57 5 7 0 0 5.79 0 0/3
211 ANTONSSON (BOL) 6 5.5 5 13 6 0 5.58 0 0/2 738 BAKIC (TOR) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 607 LLAMA (FIO) 0 5.5 2 1 0 0 5.5 0 0/0
307 LUCIO (JUV) 0 6.5 4 1 0 0 6.5 0 0/0
212 ARIAUDO (CAG) 5.5 5.79 5 6 5,5 0 5.75 0 0/0 512 BARRETO E. (PAL) 0 5.88 9 12 0 0 6 0 1/1 608 LODI (CAT) 9 7.21 23 14 6 4 6.21 2 0/0
379 MACEACHEN (PAR) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0
213 ARONICA (NAP) 0 5.38 3 5 0 0 5.62 0 0/2 513 BARRIENTOS (CAT) 5 6.38 16 13 5 2 5.88 1 0/1 725 LUCCA (ROM) 0 6 1 0 0 0 0 0 0/0
309 MANFREDINI (ATA) 5 6 8 12 5 0 6.12 0 0/3
214 ASHONG (FIO) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 514 BASHA (TOR) 6 6.5 7 8 6 1 6.14 0 0/1 610 LUCIANO (CHI) 5.5 6.25 8 10 6 1 6.05 3 0/2
310 MANTOVANI (PAL) 0 5.7 7 5 0 0 5.9 0 0/2
215 ASTORI (CAG) 0 5.33 8 11 0 0 5.64 0 0/4 516 BEHRAMI (NAP) 6 6 11 12 6 0 6.12 0 0/3 611 LULIC (LAZ) 0 5.68 11 12 0 0 5.77 1 0/4
311 MARCHESE (CAT) 6 6.25 11 12 6 1 6.04 1 1/1
216 AUGUSTYN (CAT) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 723 BENASSI (INT) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 612 LUND NIELSEN (PES) 6 5.8 6 11 6 0 5.75 1 0/1
396 MARQUINHOS (ROM) 6.5 6 7 10 6,5 0 6 0 0/0
517 BENTIVOGLIO (CHI) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0 613 MAGGIO (NAP) 5.5 6.25 13 14 5,5 1 5.86 3 0/1
217 AVELAR (CAG) 6 5.94 7 8 6,5 0 6.06 0 0/2 312 MARTINEZ M. (SIE) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0 518 BERTOLACCI (GEN) 10 6.3 10 10 7 2 5.7 1 0/2 614 MAICOSUEL (UDI) 4.5 6.22 9 9 5 2 5.56 1 0/2
219 BALZANO (PES) 5.5 5.65 5 11 5,5 0 5.75 0 0/3 313 MASIELLO A. (ATA) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 519 BERTOLO (PAL) 0 5.42 7 7 0 0 5.58 0 0/2 615 MANNINI (SIE) 0 5.38 4 4 0 0 5.62 0 0/2
220 BALZARETTI (ROM) 6 5.58 10 11 6 0 5.64 0 0/2 314 MASIELLO S. (TOR) 0 5.67 3 6 0 0 5.67 1 0/2 520 BIABIANY (PAR) 7 6.18 14 11 7 0 6.27 1 0/4 739 MARCHIONNI (PAR) 6.5 6.67 8 7 6,5 1 6.17 1 0/2
221 BARZAGLI (JUV) 6 6.08 15 13 6 0 6.08 1 0/2 315 MATHEU (ATA) 0 4.75 3 3 0 0 4.75 0 0/0 521 BIAGIANTI (CAT) 0 5.86 7 11 0 0 5.95 0 0/2 617 MARCHISIO (JUV) 4.5 6.41 17 12 5 1 6.27 0 0/3
222 BASTA (UDI) 0 6.86 16 7 0 1 6.29 1 0/0 316 MBAYE (INT) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0 522 BIONDINI (ATA) 0 5.9 6 6 0 0 6 0 0/1 733 MARESCA (SAM) 5 6.6 13 10 5,5 2 6.15 0 1/1
223 BELLINI (ATA) 0 6.12 4 4 0 0 6.12 0 0/0 317 MESBAH (MIL) 0 4.5 3 1 0 0 4.5 0 0/0 523 BIRSA (TOR) 9.5 9.5 6 3 6,5 1 6.5 0 0/0 722 MARIGA (INT) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0
224 BELLUSCI (CAT) 0 5.64 4 7 0 0 5.86 0 0/3 318 MESTO (NAP) 6 6.8 7 6 6 1 6 1 0/0 524 BJARNASON (PES) 5.5 5.5 4 5 5,5 0 5.5 0 0/1 618 MARQUINHO (ROM) 6 5.91 10 11 6 1 5.75 0 0/3
225 BELMONTE (SIE) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 319 MEXES (MIL) 6.5 5.44 7 8 6,5 0 5.62 0 0/3 719 BLASI (PES) 0 5.08 3 6 0 0 5.5 0 0/5 619 MARRONE (JUV) 0 6 4 4 0 0 6 0 0/0
394 BENALOUANE (PAR) 6 5.2 1 5 6 0 5.6 0 1/2 320 MIGLIORINI (TOR) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 525 BOATENG (MIL) 6 5.09 11 11 6 0 5.27 0 1/2 620 MATUZALEM (LAZ) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0
226 BENATIA (UDI) 0 6.07 8 7 0 0 6 1 0/1 321 MILANOVIC (PAL) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0 526 BOLZONI (SIE) 6 5.69 5 8 6,5 0 5.81 0 0/2 621 MAURI (LAZ) 9 6.54 12 13 7 2 6 3 1/2
227 BERARDI G. (SAM) 0 5.95 5 10 0 0 6 0 0/1 323 MORETTI E. (GEN) 5 5.5 4 12 6 0 5.75 0 1/3 527 BONAVENTURA (ATA) 5.5 6.96 18 13 6 4 6.12 0 0/2 737 MAZZARANI (UDI) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0
390 BIANCHETTI (INT) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 324 MORGANELLA (PAL) 7 5.79 7 12 7 0 5.88 0 0/2 708 BORJA VALERO (FIO) 6.5 6.93 17 14 6,5 1 6.46 4 0/1 622 MERKEL (GEN) 0 6 8 5 0 1 5.5 0 0/1
623 MIGLIACCIO (FIO) 0 6 7 9 0 0 6.08 0 0/1
625 MODESTO (PES) 5.5 5.25 4 8 5,5 0 5.31 0 0/1

4
626 MONTOLIVO (MIL) 7 6.31 14 13 7 2 5.85 1 0/2
627 MORALEZ (ATA) 5.5 6.25 16 14 5,5 1 6 1 0/1
629 MORRONE (PAR) 0 5.5 4 2 0 0 5.5 0 0/0
630 MUDINGAYI (INT) 0 5.67 6 6 0 0 6 0 0/2

I NUMERI 631 MUNARI (SAM) 6 6.32 10 12 6 2 6 0 0/5

Rendi magico il tuo Natale con 632 MUNTARI (MIL)


633 MUSACCI (PAR)
0
0
0
5.62
3
1
0
4
0
0
0
0
0
5.62
0
0
0/0
0/0
634 NAINGGOLAN (CAG) 6 6.08 11 12 6 1 6.08 0 0/6

4
635 NINIS (PAR) 0 5.9 6 6 0 0 5.7 1 0/0
636 NOCERINO (MIL) 6 5.33 11 10 6,5 0 5.44 0 0/2
637 OBI (INT) 0 6 4 1 0 0 6 0 0/0
638 OBIANG (SAM) 5.5 6.09 8 11 6 0 6.09 1 0/2
i gol di Lodi 639 OLIVERA (FIO) 5.5 5.67 4 3 6 0 6.17 0 0/3
in campionato. 640 ONAZI (LAZ)
641 PADOIN (JUV)
0
5.5
6
5.75
1
4
3
4
0
5,5
0
0
6
5.75
0
0
0/0
0/1
Con 3 punizioni e 643 PALLADINO (PAR) 0 7.33 7 4 0 1 6.33 0 0/0
un rigore, il 714 PALOMBO (SAM) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0
644 PAROLO (PAR) 0 6.35 12 13 0 2 5.88 2 0/4
regista del 646 PASQUATO (BOL) 5 5 4 2 5 0 5 0 0/0
Catania ha 713 PAZIENZA (BOL) 0 5.5 4 11 0 0 5.65 0 0/3
sempre segnato
CON 39€ VEDI TUTTO
647 PEPE (JUV) 0 6 4 1 0 0 6 0 0/0
648 PEREYRA (UDI) 5 6.19 9 13 5 1 6 0 0/1
da calcio piazzato 649 PEREZ (BOL) 6.5 5.5 5 7 6,5 0 5.86 0 1/3
PER 3 MESI 650 PERROTTA S. (ROM) 0 5.67 4 4 0 0 5.5 0 0/0

6,67
651 PINZI (UDI) 0 6.33 8 7 0 1 6.08 0 0/3
652 PIRLO (JUV) 5.5 7.08 21 12 5,5 3 6.33 2 0/4
724 PISANU (BOL) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0
Regalati Premium for Christmas e potrai vedere tutto 653 PIZARRO (FIO) 0 6.32 10 11 0 0 6.59 1 0/8
il grande calcio, il cinema, le serie tv, i documentari la media voto 654 PJANIC (ROM) 5.5 6.5 12 8 6 2 5.83 0 0/3
655 POGBA (JUV) 5.5 7.21 8 8 5,5 2 6.36 0 0/0
e i cartoni animati. di Klose. 656 POLI (SAM) 10 7 11 8 7 2 6.31 0 0/1
L’attaccante della 657 PULZETTI (BOL) 0 5.5 3 6 0 0 5.75 0 0/2
Lazio, salito a 658 QUINTERO (PES)
659 RADOVANOVIC (ATA) 5.5
5 6.31
5.5
8
2
13
1
5
5,5
1
0
6.12
5.5
1
0
0/3
0/0
ABBONATI SUBITO quota 8 nella 661 RENAN (SAM) 0 5 4 2 0 0 5 0 0/0

mediasetpremium.it 199 309 309 * classifica 662 RICCHIUTI (CAT) 0 5 3 3 0 0 5 0 0/0


664 RIGONI L. (CHI) 6.5 5.73 8 11 6,5 0 5.91 0 0/4
marcatori, è il 663 RIGONI M. (CHI) 0 6.08 12 7 0 1 5.58 0 0/0
giocatore 665 RIOS (PAL) 6.5 5.9 9 10 6,5 1 5.65 0 0/1
biancoceleste 666 RIVEROLA (BOL) 0 0 3 0 0 0 0 0 0/0
Corrispettivo iniziale 59€. Sconto di benvenuto 20€. Offerta valida fino al 16/01/13 per abbonamenti annuali Cinema+Calcio per 3 mesi dalla sottoscrizione 709 RODRIGUEZ R. (SIE) 0 5.38 4 5 0 0 5.5 0 0/1
con il miglior 730 ROSINA (SIE) 7 5.81 8 8 7 0 5.94 0 0/2
a 0€ anziché 34€/m. A seguire: applicazione prezzi listino. Entro il 3° mese: downgrade immediato o recesso, senza costi né riaddebito sconti promozionali.
Recesso dal 4° mese ed entro il 1° anno: recupero sconti fruiti + 8.34€ per abbonamento. Info su abbonamento e copertura segnale su mediasetpremium.it. rendimento delle 667 ROSSI (GEN) 5.5 5.75 5 3 5,5 0 5.75 0 0/0
*Daretefissaivaincl.:5,63centalminutonoscattoallarispostadalunavendah.18.30a23,sabatodah.13a23edomenicadah.9a23.Neglialtrioraricostodi14,37cent.alminuto. ultime 4 giornate 669 SALIFU (CAT) 0 0 4 1 0 0 0 0 0/0
670 SAMPIRISI (GEN) 6 5.38 1 12 6 0 5.46 0 0/2
Da rete mobile max 48.4 cent a minuto in base a gestore utilizzato.
671 SANTANA (TOR) 7 5.95 11 11 7 0 5.86 1 0/0
672 SCHELOTTO (ATA) 5.5 5.75 9 12 5,5 0 5.75 0 0/0
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
23

CODICE
GIOCATORE
673 SCIACCA (CAT)
674 SCOZZARELLA (ATA)
675 SESTU (SIE)
MAGIC
PUNTI MEDIA QUOT.
0
0
6
0
5.33
6.04
2
1
6
2
3
CAMPIONATO
P.

12
0
0
6
V. G.
0
0
0
MEDIA
VOTO
0
5.33
5.92
A.
0
0
2
ESP-
AMM
0/0
0/0
0/1
4 CLASSIFICA GENERALE
POS. NOME CITTÀ SQUADRA PUNTI
CLASSIFICA DI GIORNATA
POS. NOME CITTÀ SQUADRA PUNTI
676 SEYMOUR (GEN)
677 SNEIJDER (INT)
6
0
5.5
6.4
4
11
10
5
6
0
0
1
5.61
5.8
0
0
0/2
0/0 I NUMERI 1 Tiziano Dante Seregno (MI) El-tex G63 1007 1 Daniele Morandini San Giorgio Di Nogaro (UD) Kurt Andersson 93,5
678 SODDIMO (PES) 4.5 4.5 2 1 5 0 5 0 0/1 2 Ettore Toscano Rho (MI) Dancinel Iv 1004 2 Andrea Gabriele GiacaloneFelino (PR) Panormus Fire 92,5
679 SORIANO (SAM) 0 5.7 4 13 0 0 5.75 1 0/3 3 Ermete Labbadia Lenola (LT) L'Uomo Dei Sogni 1004 3 Davide Collareta Genova (GE) Il Pibe Di Locri 21 91

13,5
680 STANKOVIC (INT) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0
681 STEVANOVIC (TOR) 6 6 8 11 6 1 5.6 1 0/0
4 Daniele Morandini San Giorgio Di Nogaro (UD) Kurt Andersson 1003,5 4 Lodovico Paterno Thiene (VI) Lodovinco_29 91
682 STOIAN (CHI) 0 6.2 4 7 0 1 5.6 0 0/0 5 Alessandro De Rensis Campobasso (CB) Generale Stewie A13 999,5 5 Vito Giordano Grugliasco (TO) Wedro1976 89
683 STRASSER (MIL) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0
6 Andrea Bartolucci Umbertide (PG) 3s 999,5 6 Francesco Mauri Mandello Del Lario (LC) Grotta Azzurra 88,5
684 SUCIU (TOR) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 i
685 TACHTSIDIS (ROM) 0 5.6 6 10 0 0 5.72 1 1/3 7 Marco Serena Piacenza (PC) Sereal Campeon 6 998,5 7 Davide Solferino Fagnano Olona (VA) Ema08 88
686 TADDEI (ROM) 0 5.25 4 3 0 0 5.33 0 0/2
magic-punti
8 Daniele Redivo Trieste (TS) Mandarino Laf 701 997,5 8 Jacopo Galleja Nova Milanese (MI) Greenbaygalle 88
687 TAIDER (BOL) 0 5.67 6 12 0 1 5.62 0 1/3 collezionati da
9 Alessandro Gorgone Sanremo (IM) M.A.T.874 997,5 9 Antonio Ferrari Pavullo Nel Frignano (MO) Ragazzo'S Team 88
688 TISSONE (SAM) 6 6.25 7 7 6 0 6 2 0/2 Ilicic in questa
689 TOGNI (PES) 6.5 6.5 4 1 6,5 0 6.5 0 0/0 10 Alessandro Gorgone Sanremo (IM) M.A.T.878 997 10 Giuseppe Simone Foggia (FG) Atletico Sbibbao Fg 88
690 TOZSER (GEN) 6 5.68 7 11 6 0 5.68 0 0/0 giornata di
691 TRAORE (MIL) 0 5 4 1 0 0 5 0 0/0 campionato. Lo 11 Gerardo Di Conza Lioni (AV) Gigi31 995,5 11 Natale Bellati Milano (MI) Nat44 88
726 TROISI (ATA) 0 5.67 3 5 0 0 5.67 0 0/1
sloveno del 12 Emiliano Parisato Alessandria (AL) 60-6 995 12 Daniele Morandini San Giorgio Di Nogaro (UD) Tomas Sivok 88
692 VACEK (CHI) 0 5.3 3 6 0 0 5.6 0 1/1
693 VALDES (PAR) 5.5 5.73 9 11 6 1 6.05 0 0/7 Palermo, con la 13 Marco Serena Piacenza (PC) Sereal Campeonesss 5 994,5 13 Daniele Marando Milano (MI) Nami 53 88
694 VALIANI (SIE) 7 6.86 12 11 7 2 6.14 2 0/0 doppietta di 14 Antonio Vallelonga Riace (RC) Un Capitano! 88 994,5 14 Antonio Vallelonga Riace (RC) Cuu 54 88
721 VALOTI (MIL) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0
695 VARGAS J. (GEN) 6 6.38 8 4 6 0 6.38 0 0/0 sabato al 15 Antonio Vallelonga Riace (RC) Un Capitano! 127 994,5 15 Franco Barattini Monza (MI) Ghe Ne Minga 87,5
697 VERDI (TOR) 0 0 3 2 0 0 0 0 0/0 Catania, è il 16 Giancarlo Coppa Ardenno (SO) Cielo Stellato 58 993,5 16 Corrado Signorino Piossasco (TO) Gaiasimo 87,5
698 VERGASSOLA (SIE)
699 VERRE (SIE)
6.5
0
6.43
5.33
12
1
14
5
6,5
0
2
0
6.04
5.33
1
0
0/3
0/0
giocatore con il 17 Marco Spatari Giaveno (TO) Il Saggio 219 993,5 17 Gabriele Camillini Forlimpopoli (FC) Lellosplendor Team 87,5
700 VIDAL (JUV) 4.5 7.21 20 12 4,5 5 6.25 2 0/5 migliore 18 Francesco Di Comite Bari (BA) Piwi Team Laf G59 993 18 Ferdinando Corselli Bergamo (BG) Citta' Di Palermo 87,5
701 VIOLA (PAL) 0 6 3 2 0 0 6 0 0/0 rendimento di 19 Mauro Zarrelli Ruviano (CE) Andtea Team 9 992,5 19 Simone Moretti Milano (MI) Solointer 87,5
702 VIVES (TOR) 0 5.62 5 8 0 0 5.69 0 0/1
716 WEISS (PES) 5.5 6.55 13 11 6 3 6 0 0/6
questo 20 Ermete Labbadia Lenola (LT) Suspiria 992 20 Alessandro Sapelli Beinasco (TO) Business Pometino 87,5
703 WILLIANS (UDI) 4 5.25 5 4 4 0 5.25 0 0/0 week-end
704 ZAHAVI (PAL) 0 6 4 1 0 0 6 0 0/0

4 I flop della 14a giornata:


705 ZANETTI (INT) 5 5.85 9 13 5 0 5.88 0 0/1
706 ZUNIGA (NAP) 5.5 5.7 8 10 5,5 0 5.65 1 0/1

Attaccanti i gol realizzati

quando i colpevoli siamo noi...


in questa
CODICE MAGIC CAMPIONATO MEDIA ESP-
GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. P. V. G. VOTO A. AMM stagione da
801 ABBRUSCATO (PES) 5.5 5.8 12 11 5,5 1 5.55 0 0/1 Gonzalo
803 ACQUAFRESCA (BOL)
805 AMAURI (PAR)
0
6
5.12
6.85
9
19
4
10
0
6
0
3
5.12
5.95
0
0
0/0
0/0
Rodriguez. Il
807 BARRETO D.S. (UDI) 0 5.5 6 4 0 0 5.5 0 0/0 28enne viola è
808 BELFODIL (PAR)
917 BENDTNER (JUV)
0
0
6.36
5.75
13
14
12
6
0
0
2
0
5.73
5.75
2
0
1/0
0/0
attualmente il
difensore più
Tra i peggiori, delusioni di lungo corso e volti inattesi, da Andujar a Samassa
809 BERGESSIO (CAT)
810 BIANCHI (TOR)
0
5.5
6.79
6.5
18
17
12
13
0
5,5
3
4
6.12
5.85
0
1
0/2
0/3 prolifico del La cattiva sorte ci mette lo zampino ma spesso chi sbaglia è il Magic Manager
812 BOGDANI (SIE) 0 5.83 6 4 0 1 5 0 0/1 campionato
813 BOJAN (MIL) 0 6.56 16 10 0 1 6.12 1 0/1
scopre così che il Catania ha rac-

3
903 BORRIELLO (GEN) 5.5 6.67 14 9 6 3 6.11 1 0/4
814 BUDAN (PAL) 0 0 8 3 0 0 0 0 0/0 DAVIDE MAROSTICA colto lontano dal Cibali la mise- GLI ASSIST
815 CALAIO' (SIE) 7 6.46 18 14 7 4 6 2 0/3
ria di 3 punti, a secco di vittorie
Sono soltanto 4:
916 CAMPOS TORO (SIE) 0 0 4 1 0 0 0 0 0/0
816 CAPRARI (PES) 0 6.14 14 12 0 1 5.91 0 0/1
i giocatori Scommesse perse, speran- fuori casa addirittura da 9 me-
817 CASSANO (INT) 0 7.73 24 13 0 5 6.27 4 0/0
ze disattese, vittorie sfumate. si. O che la banda di Stramaccio- Eder, Cuadrado
819 CAVANI (NAP) 0 8.27 35 11 0 8 6.41 1 0/3 espulsi in
Che si perda nettamente o sul ni, dopo l’impresa nel fortino ju-
820 CELIK (PES) 0 6.5 5 5 0 1 5.75 0 0/0 questa 14a ventino, ha ottenuto un solo e un bis per Mauri
914 DE LUCA (ATA) 6 6.29 12 9 6 1 5.93 0 0/1
giornata di fil di lana, in campo per davve-
824 DENIS (ATA) 6 6.89 25 14 6 4 5.86 3 0/1
ro o solo al Magic-campionato, punto in 3 partite. E Morleo del
825 DESTRO (ROM) 9.5 6.17 20 9 6,5 2 5.62 0 1/1 Serie A: Bologna, che nelle ultime 4 ga- Sono soltanto 3 gli
826 DI MICHELE (CHI) 0 6.06 13 9 0 1 5.61 1 0/0 Samassa del la prima cosa che amiamo fare,
827 DI NATALE (UDI) 6 8.32 37 11 6 8 6.14 0 0/0 una volta rimasti con un pugno re ha accumulato una me- assist man della 14a giornata,
828 DIOP (TOR) 0 0 2 1 0 0 0 0 0/0
Chievo, Morleo dia-punti Magic di 5,17, forse per un totale di 4 passaggi
del Bologna e di mosche in mano, è cercare i
829 DOUKARA (CAT) 5.5 6 4 6 6 0 6.12 0 0/1
responsabili. Individuare nomi non trascorre un gran periodo decisivi. L’autore della
830 DYBALA (PAL) 6.5 6.83 14 8 6,5 2 5.83 0 0/0 Moretti del di forma. La 14a giornata è or- doppietta è Stefano Mauri, che
831 EDER (SAM) 8 6.83 19 12 7 2 6.25 2 0/2
Genoa e cognomi cui indirizzare le no-
832 EL HAMDAOUI (FIO) 10 6.78 17 9 7 2 6.11 0 0/0
stre imprecazioni per sentirci, mai in archivio e senza dubbio ha coperto un ruolo da
833 EL SHAARAWY (MIL) 7 8.64 29 14 7 10 6.5 1 0/2
in un modo o nell’altro, un po’ di punti se ne perderanno anco- protagonista nel tris
834 FABBRINI (UDI) 0 5.5 6 5 0 0 5.5 0 0/0
835 FLOCCARI (LAZ) 0 5.5 9 4 0 0 5.5 0 0/0 meno colpevoli. Chi avrebbe in- ra parecchi per strada. I milioni biancoazzurro contro gli uomini
836 GABBIADINI (BOL) 6 6.1 13 12 6 1 5.85 1 0/3
fatti mai immaginato che Almi- scuciti in estate per Boateng, Ar- Mariano Andujar, 29 anni LIVERANI di Guidolin. Il centrocampista
837 GILARDINO (BOL) 6 7.58 24 13 6 6 6.19 0 0/0 mero, Peluso o Nocerino, tanto laziale, che la scorsa stagione
838 GIMENEZ (BOL) 0 5.25 4 2 0 0 5.25 0 0/0 ron, Andujar e Morimoto potes-
per citare i 4 top player della realizzò un solo assist in 16
839 GIOVINCO (JUV) 5.5 7.04 22 13 6 4 6.04 2 0/2 sero cadere nel derby contro «Flop 11» generale, difficilmen-
926 HALLENIUS (GEN) 0 4 2 1 0 0 4 0 0/0
una delle versioni più «light» presenze, ha bucato la trincea
840 HERNANDEZ (PAL) 0 5.25 10 7 0 0 5.25 0 0/0 te ci restituiranno il sorriso, sal- bianconera con due passaggi
904 IAQUINTA (JUV) 0 0 3 0 0 0 0 0 0/0 del Palermo made in Zampari- vo insperate resurrezioni. Ma
841 IBARBO (CAG) 5.5 5.95 15 12 5,5 0 5.95 0 0/0 ni? E come pensare che Palacio, in profondità, mandando in rete
842 ICARDI (SAM) 6 6.5 6 8 6 1 6.08 0 0/1
evitare le sviste è possibile. Per- prima Gonzalez, poi Klose.
già a quota 5 reti, affondasse ché decidere di non schierare
843 IMMOBILE (GEN) 0 6.54 18 14 0 4 5.65 1 0/3
con tutta la truppa nerazzurra Mauri ha raggiunto così quota
844 INSIGNE (NAP) 6 6.69 18 14 6 3 5.96 1 0/1 Coda in marcatura all’Olimpico 3, portandosi a una sola
902 JONATHAS (PES) 0 4.93 9 7 0 0 5.07 0 0/2 sotto il diluvio di Parma? E an- su quel killer di Klose, o lascia-
845 JOVETIC (FIO) 0 7.82 26 11 0 6 6.41 2 0/3
cora che Samassa e Morleo non lunghezza dalla vetta. Gli altri
846 KEKO (CAT) 0 0 2 0 0 0 0 0 0/0 re a riposo Cesar del Chievo, due uomini assist di giornata
847 KLOSE (LAZ) 10 7.96 30 13 7 8 6.31 0 0/5 riuscissero ad accumulare, in perno della peggior difesa del
due, la miseria di 10 minuti di sono stati Eder, in favore del
848 KOZAK (LAZ) 0 5.25 6 5 0 0 5.25 0 0/0 campionato, sono scelte da fare
850 LARRONDO (SIE) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0
gioco? Tutto legittimo. Ci si giovane Poli (al bis dopo la rete
quasi ad occhi chiusi. Il rischio
906 LIVAJA (INT) 0 0 1 4 0 0 0 0 0/0
convince così che un dazio alla nel derby della lanterna), e
853 MARILUNGO (ATA) 0 5.25 6 2 0 0 5.25 0 0/0 altrimenti è quello di trovarsi in
buona sorte, prima o dopo, an- Cuadrado che, oltre a
908 MARTINEZ JARA (GEN) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0 squadra i centrali difensivi del-
854 MATRI (JUV) 0 6.1 14 6 0 1 5.7 0 0/2
dasse comunque pagato. la nostra «Flop 11». Se l’obietti- confezionare assist, si è
855 MAXI LOPEZ (SAM) 0 6.89 18 9 0 3 5.81 1 0/1
vo non è solo partecipare, me- procurato il rigore realizzato da
856 MEGGIORINI (TOR) 5 5.46 9 12 5 0 5.58 0 0/3
922 MELAZZI (GEN) 0 5 4 2 0 0 5 0 0/0 Cifre Poi però intervengono i nu- glio farne a meno... Rodriguez.
858 MICCOLI (PAL) 10 7.59 27 12 7,5 5 6.32 1 0/4
meri. Quelli sì, indiscutibili. Si © RIPRODUZIONE RISERVATA Mamadou Samassa, 26 anni ANSA
859 MILITO (INT) 5 7.61 32 14 5 7 5.89 3 0/0
860 MORIMOTO (CAT) 4.5 4.75 8 4 4,5 0 4.75 0 0/0
861 MOSCARDELLI (CHI) 0 5 7 6 0 0 5.25 0 0/2
862 MURIEL (UDI) 0 6.25 5 2 0 0 5.75 1 0/0
863 NENE' (CAG) 5 7 15 10 5 3 6 2 0/2
912 NIANG (MIL) 0 0 4 2 0 0 0 0 0/0
905 NICO LOPEZ (ROM) 0 7 2 2 0 1 6 0 0/0
865 OSVALDO (ROM) 5.5 8.27 28 10 5,5 7 6.4 2 1/2
866 PABON (PAR) 0 5.39 12 11 0 0 5.39 0 0/0
867 PALACIO (INT) 4.5 8.22 27 9 5 5 6.39 2 0/1

VIVI LE EMOZIONI
868 PALOSCHI (CHI) 5 7.25 7 3 5 1 5.75 0 0/0
869 PANDEV (NAP) 0 6.25 15 10 0 2 5.65 1 0/2

DEL GRANDE
870 PAOLUCCI (SIE) 0 5 4 3 0 0 5 0 0/1
871 PAPONI (BOL) 0 5.5 4 3 0 0 5.5 0 0/0
872 PARRA (ATA) 0 4.5 5 3 0 0 5 0 1/0
873 PATO (MIL)
874 PAZZINI (MIL)
0
6
4.12
7
11
19
4
14
0
6
0
5
4.88
5.96
0
0
0/0
0/3 CALCIO IN DIRETTA
876 PELLISSIER (CHI)
877 PINILLA (CAG)
5
0
6.41
5.72
16
16
11
8
5
0
3
1
5.59
5.88
0
0
0/0
0/3 SUL TUO iPad
CON
901 PISCITELLA (GEN) 0 5.5 4 3 0 0 5.5 0 0/0
878 POLO (GEN) 0 0 4 0 0 0 0 0 0/0
879 POZZI (SAM) 0 7 8 3 0 1 5.5 0 0/0
880 QUAGLIARELLA (JUV) 5 8.5 23 10 5 6 6.12 1 0/0
921 RANEGIE (UDI) 5 5.94 9 10 5 1 5.62 0 0/1
925 REGINALDO (SIE) 0 6.75 9 6 0 1 4.8 0 0/0
882 ROBINHO (MIL) 9.5 6.5 16 7 6,5 1 5.93 1 0/0
883 ROCCHI (LAZ) 0 5.33 6 3 0 0 5.33 0 0/0
884 RODRIGUEZ F. (BOL) 0 0 3 0 0 0 0 0 0/0
885 ROZZI (LAZ) 0 0 1 0 0 0 0 0 0/0
927 SAID (GEN) 0 5 3 1 0 0 5 0 0/0 incluso gratuitamente nel tuo
920 SAMASSA (CHI)
918 SANSEVERINO (PAL)
3.5
0
5.12
0
6
3
6
0
4,5
0
0
0
5.38
0
0
0
1/0
0/0 abbonamento Premium
887 SANSONE G. (TOR) 0 6 15 8 0 1 5.7 0 1/1
886 SANSONE N. (PAR) 10 7.5 3 7 7 2 6 0 0/0
888 SAU (CAG) 5 7.25 19 10 5,5 4 6.17 0 0/2 ABBONATI SUBITO
889 SEFEROVIC (FIO) 6 6 4 3 6 0 6 0 0/0
890 SGRIGNA (TOR)
915 SOSA (PAL)
0
0
6.22
0
9
3
9
0
0
0
1
0
5.72
0
2
0
0/1
0/0
mediasetpremium.it 199 309 309 *
924 TALLO (ROM) 0 6 2 0 0 0 0 0 0/0
891 THEREAU (CHI) 5 6.12 15 13 5 2 5.69 0 0/1
892 THIAGO (CAG) 5 6.15 13 11 5 1 5.78 1 0/1 iPad ® is a trademark of Apple Inc., registered in the U.S. and other countries.
919 TONI (FIO) 6 7.5 15 11 6 4 6.25 1 0/1 La visione dei contenuti varia in base al pacchetto sottoscritto.
App Store is a service mark of Apple Inc.
894 TOTTI (ROM) 7 7.46 29 13 7 4 6.62 4 0/1 *Da rete fissa iva incl.: 5,83 cent al minuto no scatto alla risposta
895 VARGAS E. (NAP) 6 6 8 8 6 0 5.83 1 0/3 da lun a ven da h. 18.30 a 23, sabato da h. 13 a 23 e domenica
896 VUCINIC (JUV) 5 6.55 20 11 5 2 6 1 0/2 da h.9 a 23. Negli altri orari costi di 14,37 cent. al minuto. Da
913 VUKUSIC (PES) 0 5.1 10 10 0 0 5.4 0 0/0 rete mobile max 48,4 cent a minuto in base a gestore utilizzato.
898 ZARATE (LAZ) 0 5 5 1 0 0 5 0 0/0
899 ZE EDUARDO (SIE) 0 5.56 8 8 0 1 5.44 0 0/4
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
24
#

FORMULA 1 IL CASO

4
CHE COSA
ANDREA CREMONESI

E se il 7 dicembre a Istan-
bul fosse Fernando Alonso a ri-
SUCCEDE cevere il premio che spetta al
vincitore del Mondiale di For-
Ecco che cosa mula 1 anziché Sebastian Vet-
può capitare tel? Domanda lecita dopo che
dal mondo di internet è sbuca-
S to l’ennesimo video che mette
Ricorso in dubbio la regolarità della ga-
Domani scade il ra brasiliana del campione del
termine per fare mondo.
ricorso
attraverso Sorpassi Già domenica, prima
l’Aci-Csai contro ancora che calasse la bandiera
il risultato del GP a scacchi a Interlagos, si era
Brasile sparsa la voce che nella sua in-
credibile rimonta il pilota della
S Red Bull avesse compiuto alcu-
Commissari ni sorpassi sospetti nelle fasi
Se la Ferrari iniziali della corsa, quando
procede con un c’erano ancora esposte le ban-
reclamo, la Fia diere gialle per gli incidenti
deve convocare che avevano visti coinvolti Pe-
i commissari di rez, Maldonado, Senna e lo

Vettel e il giallo
Interlagos che stesso Vettel. Il tedesco, in par-
prendono visione ticolare, speronato dal brasilia-
dei nuovi no della Williams, si era ritrova-
elementi e to in fondo al gruppo, ventesi-
convocano mo. A caldo l’indice accusatore
le parti era stato rivolto al sorpasso su
Kobayashi che, invece, un’ana-

della bandiera
S lisi dei fotogrammi ha rivelato
Decisione regolare così come quello su
I giudici possono Karthikeyan, mentre ora sotto
ovviamente inchiesta c’è quello al 4o giro su
rigettare il Vergne, che tra l’altro guida
ricorso o punire una Toro Rosso, ovvero un’au-
Vettel: di regola i to della scuderia satellite della
sorpassi in
regime di
bandiere gialle
sono punite con
un drive-
Red Bull.

Dinamica Dalle immagini posta-


te su YouTube si vede chiara-
mente che quando Vettel è in
Sorpasso dubbio a Vergne
through o in
questo caso 20"
di penalità

S
scia al francese sul pannello di
segnalazione posto al lato de-
stro della pista è accesa la luce
gialla. Il camera car mostra che
pure sul cruscotto le spie di se-
La Ferrari studia il video
Appello
Contro la
gnalazione sono gialle, che si
spengono soltanto una volta
Maranello può fare ricorso sino a domani contro il risultato del Brasile
decisione dei
commissari, le
che la Red Bull ha scavalcato la
vettura quasi gemella. Tanto è Il tedesco rischia 20" di penalità: scivolerebbe 8o, perdendo il titolo
parti possono bastato per scatenare la stam-
ricorrere alla pa spagnola, ispirata anche da intervento dei commissari già cializzato domenica sera. «Qua- vuole muoversi con cautela,
Corte d’appello
della Fia. Entro il
7 dicembre la
un (criptico) tweet di Alonso:
«Non faccio miracoli, faccio
delle giuste leggi il mio miraco-
« Non faccio
miracoli, faccio
delle leggi
a Interlagos. Ma i margini per
intervenire ci sono tuttora, an-
che se un titolo a tavolino
lora emergano nuovi elementi
— dice la normativa —, in pre-
senza o meno di una delibera-
ben consapevole dell’importan-
za della posta in palio e, come
maligna qualcuno, per evitare
decisione: quel lo». Seguito da uno del suo ma- avrebbe un altro sapore. zione dei commissari, questi si di andare alla guerra con il suo
giorno è prevista nager Luis Garcia Abad: «Dove giuste i miei devono riunire di nuovo e deci- possibile futuro pilota. Per cui
a Istanbul la c’è poca giustizia, è un pericolo miracoli Piedi di piombo La Ferrari, facen- dere alla luce dei nuovi elemen- sta studiando attentamente le
premiazione dei avere ragione». Citazione di FERNANDO ALONSO do leva sull’articolo 179bis del ti». La possibilità però di fare immagini: quelle di YouTube
campioni 2012 Francisco de Quevedo (scritto- SU TWITTER codice sportivo internaziona- ricorso è stretta perché i termi- qualche incertezza lasciano
re e poeta spagnolo del ’600). le, potrebbe chiedere una «revi- ni scadono domani. E la Ferra- perché, quando Vettel affianca
Fernando avrebbe preferito sione» dell’ordine d’arrivo mal- ri, malgrado le spinte che arri- Vergne, sul lato sinistro della
che la Ferrari avesse chiesto un grado questo sia già stato uffi- vano soprattutto dalla Spagna, pista compare una luce verde

BONUS DOPO IL SUCCESSO IRIDATO

Premio ai 657 dipendenti Red Bull: 12.350 euro a testa


padrone della Red Bull, Dietri- il bel regalo indirettamente to che Sebastian, lo scorso ot- pi, l’aereo ha perso quota ed
MARCO DEGL’INNOCENTI ch Mateschitz, aveva deciso di fatto da Vettel ai suoi 657 col- tobre, ha vissuto momenti il comandante ha dovuto ef-
MONACO DI BAVIERA
prolungare il contratto del te- leghi di lavoro nel team ed in drammatici mentre era in vo- fettuare un atterraggio
desco fino al 2016. E che analo- fabbrica: tutti, senza distin- lo su un jet privato dal circui- d’emergenza. Soltanto Vet-
Sebastian Vettel stava gamente erano stati prolunga- zione, dagli ingegneri, ai to di Le Castelet, in Francia, tel, tra i passeggeri, ha man-
lasciando la fabbrica Red ti anche quelli del responsabi- meccanici, alle donne delle a Berlino, in Germania. Im- tenuto il sangue freddo, addi-
Bull di Milton Keynes, in In- le del team Christian Horner e pulizie, riceveranno a testa provvisamente, sopra le Al- rittura divertendosi a foto-
ghilterra, dopo la grande fe- del progettista Adrian Newey, l’equivalente di 12.350 euro, grafare con il telefonino
sta del doppio titolo mon- Ma nel giro di pochi minuti è per un bonus complessivo di l’espressione terrorizzata del-

3
diale, piloti e costruttori, arrivata la secca smentita di 8.114 milioni di euro, frutto la sua addetta stampa, Britta
con tutti i dipendenti del te- Helmut Marko: «Tutte scioc- dei due trionfi 2012. Anche Roeske. Recentemente, poi,
am, quando in Austria si chezze — ha tuonato — abbia- l’iridato ha ricevuto un bel Sebastian avrebbe provato
riaccendevano le voci sul mo un contratto con Vettel fi- premio per la conquista del i milioni di euro l’emozione del primo lancio
suo futuro. no a tutto il 2014. Questo è terzo titolo: circa 3 milioni di È il premio che Sebastian con il paracadute, insieme a
quanto e non c’è altro». euro. Vettel ha ottenuto dalla Michael Schumacher: «È la
Contratto Il sito internet Red Bull per aver vinto cosa più pazzesca che abbia
oe24.at ha annunciato con as- Bonus Voci a parte, nella feli- Brivido Intanto il settimanale il Mondiale mai fatto!».
soluta certezza che lo stesso ce realtà del titolo, c’è anche tedesco Sport Bild ha rivela- © RIPRODUZIONE RISERVATA
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
25 #

MOTO

CONFERMATO MALDONADO
A Jella Ducati:
A JEREZ GUINTOLI-APRILIA OK

Il cognome
FAMIGLIE
DA CORSA
il mal di collo
ferma Dovi
non basta dopo tre giri
Senna è fuori Jacques
Villeneuve
S PAOLO GOZZI
JEREZ (Spagna)

dalla Williams 41 anni


canadese.
Figlio di Gilles, ha
disputato 163 GP
Un’altra tegola sul dopo
Valentino Rossi della Ducati.
A Jerez è durata appena tre gi-
ri la prima uscita sull’asciutto
con Williams, Bar, di Andrea Dovizioso costretto
Il nipote Renault e Bmw, a tornare in albergo per una
ha vinto 11 gare e dolorosa fitta al collo. Sembra-
di Ayrton il titolo 1997 con va una cosa da niente, invece
la Williams il romagnolo non è più rientra-
sostituito to in pista ed è in dubbio che
da Bottas. possa recuperare da qui a ve-
nerdì. Un guaio grosso: dopo

CHI DEVE
A Ma Villeneuve
e Hill jr. sono
la pioggia che aveva reso inuti-
le il provino post Mondiale di
Valencia Dovizioso rischia di
GIUDICARE stati all’altezza dover rimandare la presa di
S contatto con la D16 a inizio
Damon Hill febbraio. «Andrea aveva accu-
inglese 52 anni sato qualche dolore durante il
Figlio di Graham Rally di Monza — spiega il te-
(iridato 1962-68), am manager Vittoriano Guare-
ha corso 115 GP schi —. Si era fatto visitare dal-
con 22 vittorie l’osteopata e sembrava una co-
e il titolo 1996 sa da nulla. Invece appena en-
S su Williams. trato in pista si è bloccato». La
Tom Ha corso pure Ducati avrebbe avuto bisogno
Kristensen con Brabham e di girare a perdifiato per risol-
44 anni, danese, Bruno Senna Lalli, 29 anni, figlio di Viviane, sorella di Ayrton LAPRESSE Jordan vere i problemi del 2012, ma
anche se in lontananza. Secon- primatista di ora lo sviluppo è tutto sulle
do le regole Vettel può iniziare vittorie alla 24 neuve (Jacques), Rosberg (Ni- spalle di Nicky Hayden. «Per
BATTUTA BEFFA PINO ALLIEVI
il sorpasso quando vede il pan- Ore di Le Mans: co) figli di piloti affermatissi- un motivo o per l’altro siamo
nello ma dovrebbe completare Il campione: 8. Quest’anno mi e loro stessi vincitori di fermi da metà stagione — è
l’amara disanima di Guareschi
la manovra dopo. Il punto è: ha corso il Senna appiedato dalla gran premi o addirittura cam-
nel momento in cui il tedesco «Visto che Mondiale Williams? Non è uno scanda- pioni del mondo. La sorte è sta- —.Nicky si è concentrato su
completa la manovra, il segna- so superare?» Endurance con lo, è la realtà di questa F. 1 nel- ta meno benigna nei confronti un nuovo telaio, domani (og-
le è già partito dalla direzione una Audi la quale i posti, a un certo livel- di Michael Andretti, figlio di S gi, ndr) si occuperà del forcel-
gara? Un giallo nel giallo è rap- Quasi contempora lo, si conquistano non tanto Mario (iridato nel 1979) il qua- Nico Rosberg lone: vorremmo sapere se so-
presentato dalla fantomatica neamente allo scoppio del con la bravura, quando con il le ha guidato la McLaren nel tedesco, 27 anni no novità su cui possiamo con-
presenza di un commissario caso bandiere, Sebastian contributo di sponsor alla squa- 1993 con una progressione – Figlio di Keke tare». Jerez è anche la prima
che sbandiera (verde?) poco Vettel ha parlato proprio di... dra. Bruno Senna ha portato aveva come capitano un tale (iridato 1982), è dopo la rivoluzione tecnica vo-
prima del sorpasso. sorpassi. «È un po’ comico alla Williams, per la stagione Ayrton Senna — che lo ha por- in F.1 dal 2006, luta dall’Audi costata il posto
guardarsi indietro e vedere che si è appena conclusa, una tato sul terzo gradino del po- ha corso con al d.t. Filippo Preziosi e ieri
Procedure La Fia per ora non che eri il pilota che non sapeva cifra valutata in 14 milioni di dio a Monza, dopo una corsa Williams e c’era anche il nuovo direttore
commenta le decisioni dei com- sorpassare...», ha affermato S euro, grazie all’aiuto di Eikem da favola. Ma proprio al termi- Mercedes. MotoGP Paolo Ciabatti.
missari, che a Interlagos non polemicamente. «Vincere Silvia Bellot Batista, brasiliano, il sesto uo- ne di quella gara venne licen- Quest’anno ha
avevano colto alcuna irregolari- partendo davanti o rimontando 27 anni mo più ricco del pianeta, im- ziato per dare spazio ad Hakki- colto la prima Malesia A Sepang, intanto si è
tà, e attende un eventuale ricor- è la stessa cosa: fai comunque spagnola prenditore del ramo minera- nen. Aveva i numeri per anda- vittoria in Cina chiusa la tre giorni Honda.
so. Ma Charlie Whiting vuole del tuo meglio. Lo scorso anno Presidente rio. «Sono felice — aveva detto re molto più in là. Marc Marquez ha fermato il
comunque vederci chiaro, ana- scattavamo sempre in testa, permanente dei Bruno al primo test della mac- Tre sono stati i Fittipaldi, da cronometro a 2’01”56. Alvaro
lizzerà i video e poi stenderà non ci serviva sorpassare, ma commissari china a Valencia — perché fi- Emerson due volte iridato a Bautista ha staccato il suo mi-
una relazione. Qualora poi venivamo criticati...». dell’Europeo F.3 nalmente con due anni davan- glior giro in 2’02”15. Infine, uf-
l’iter dovesse andare avanti, la e del ti a me potrò fare esperienza e ficializzato l’accordo annuale
tra l’Aprilia Superbike e Syl-
procedura di revisione è già fis- campionato capitalizzarla». Non gli è inve- Il finlandese vain Guintoli.
sata dallo stesso articolo l’aggiunta di 20" al tempo fina- nazionale ce stato lasciato il tempo per af- ha fatto da terzo
179bis del codice sportivo in- le. Dunque Vettel, che ha chiu- Endurance frontare la seconda stagione:
pilota nel 2012 S I TEMPI – MotoGP: 1. Hayden
ternazionale: i commissari di so il GP in 6˚ posizione a 9" dal bocciato. Gli subentrerà Valtte- Nelson (Usa-Ducati) 1’40"855 (77 giri);
Interlagos — l’australiano Gar- vincitore, verrebbe retrocesso ri Bottas, finlandese, che nel ed è appoggiato Piquet jr. 2. Pirro (Ita-Ducati) 1’41"720 (69);
ry Connelly, la spagnola Silvia all’8˚ posto (a 29", proprio die- 2012 ha fatto da terzo pilota, da Toto Wolff Brasiliano, 27 3. Iannone (Ita-Ducati) (66) 1’41"834;
Bellot, il danese Tom Kristen- tro a Vergne!), perdendo 4 pun- appoggiato e stimato dal diret- anni, Figlio di 4. Aoyama (Gia-BQR) 1’42"509 (55);
sen e il brasiliano Felipe Giaffo- ti e la terza corona iridata per tore esecutivo del team, Toto Nelson (iridato 5. Barbera (Spa-BQR) 1’42"900 (61);
6. Dovizioso (Ita-Ducati) 1’48"516 (3).
ne — dovranno riunirsi (proba- una sola lunghezza (277 con- Wolff, austriaco. 1981-83-87), ha Superbike: 1. Laverty (Irl-Aprilia)
bilmente a Parigi), sentire le tro le 278 di Alonso). E per la corso 28 GP 1’40"185 (80); 2. Sykes (GB-Kawasaki)
parti interessate (Ferrari, Vet- prima volta il titolo verrebbe as- S Bilancio Ha davvero deluso con la Renault 1’40"400 (55); 3. Fabrizio (Ita-Aprilia)
tel e Red Bull) e decidere se pu- segnato a tavolino. Garry Senna, autore del colpo che po- Miglior risultato: 1’40"956 (60); 4. Guintoli (Fra-Aprilia)
nire o meno il tedesco. Il quale © RIPRODUZIONE RISERVATA Connelly teva essere da k.o. ai danni di 2o in Germania 1’41"239 (60); 5. Baz (Fra-Kawasaki)
rischierebbe così di perdere il australiano Vettel, domenica a Interlagos? nel 2008 1’41"500 (45); 6. Melandri (Ita-Bmw)
1’41"800 (82); 7. Hofmann (Ger-Aprilia)
Mondiale, perché il mancato ri- Nel dicembre 2011 Di sicuro non ha conquistato 1’42"103 (33); 8. Checa (Spa-Ducati)
spetto delle bandiere gialle vie- SORPASSO GIALLO è stato eletto vice un successo come Maldonado

g
1’43"089 (44); 9. Neukirchner
ne punito con un drive-through guarda la manovra presidente (ieri confermato), anche se il VALTTERI BOTTAS (Ger-Ducati) 1’43"613 (48);
o, se la gara è già conclusa, con www.gazzetta.it esecutivo del Fia sesto posto alla seconda gara FINLANDESE, 23 ANNI 10. Badovini (Ita-Ducati) 1’43"613 (38).
Institute. È in Malesia faceva presagire © RIPRODUZIONE RISERVATA

membro del qualcosa di meglio. Che non


Sebastian Vettel, 25 anni, Consiglio c’è stato. Senna ha corso beni- suo fratello Wilson, al figlio di
s’inchina davanti al team Red Mondiale no, talvolta benissimo come in questi Christian che ha corso S I NUMERI 2013
Bull dopo la conquista del India (10o), in altri casi è rima- un anno con la Minardi ed è Ralf
terzo Mondiale Piloti sto coinvolto in incidenti di scomparso. Limitato il valore Schumacher Lorenzo, niente 1
consecutivo GETTY percorso e collisioni. Una sta- di Wilson così come quello di Tedesco
gione di apprendistato. Che Jan Scheckter, fratello di Jo- 37 anni L’iridato continua
forse avrà seguito altrove. Ma dy. Ralf Schumacher, fratello Fratello con il suo 99
si sapeva in partenza che il fi- di Michael, ha corso 180 gare e di Michael
glio della sorella di Ayrton non vinto 6 volte, senza però lascia- ha corso 180 GP La entry list della Fim l’ha
S possedeva i numeri dello zio, re una traccia. Ma sarebbe mai con Jordan, confermato: Jorge Lorenzo si
Felipe avendo tra l’altro cominciato a arrivato in F.1 se non si fosse Williams terrà il 99 anche l’anno
Giaffone correre tardi. In assoluto un di- chiamato Schumacher? Invece e Toyota: prossimo, rinunciando all’1.
brasiliano, screto pilota, nulla di più. Il co- Nelson Piquet jr, figlio di Nel- 6 vittorie Ovviamente il suo nuovo
37 anni. gnome lo ha aiutato a diventa- son tre volte mondiale, resterà compagno alla Yamaha
Pilota Indycar re subito famoso, ma poi è sta- nella storia come colui che rive- Valentino Rossi avrà il 46, come
dal 2001 al to un limite e forse avrebbe fat- lò il grande inganno – ancora Dovizioso si porterà dietro il 4
2006 (una to meglio, a un certo punto, a difficile da credere – del GP di alla Ducati. Pedrosa prosegue
vittoria). Dal chiamarsi Lalli come il papà, in- Singapore 2008 che allontanò con il 26, Marquez con il 93
2007 corre nella vece di insistere nell’equivoco. dalla F.1 sia Flavio Briatore anche in MotoGP. In Moto2, tra
Formula Truck Ha tempo per farlo. (poi riabilitato da un tribunale gli altri, Corsi continua con il 3 e
del suo Paese civile) sia il d.t. della Renault, De Angelis con il 15. «Trenino»
Precedenti Miglior sorte han- Pat Symonds, quando il brasi- in Moto3: Ferrari, Bagnaia e
no avuto altri cognomi già fa- liano creò un incidente voluto Fenati avranno rispettivamente
mosi. Come quelli di Ascari per far vincere Alonso. il 3, il 4 e il 5.
(Alberto), Hill (Damon), Ville- © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
26

MONDOMOTORI AUTO

n
IL NOSTRO
GIUDIZIO


MAGGIOLINO
TUTTOAPERTO
Stile
È quello già
apprezzato sulla
versione
"chiusa".
Proporzioni
Nuove soluzioni,
più dinamiche,
richiamano il
modello
originale. In più
quattro comodi
L’auto che non tramonta
posti a bordo e
una bagagliaio
capiente.

Guidabilità
Cabriolet a marzo in Italia
L’assetto della Abbiamo provato in anteprima negli Usa la nuova versione del
vettura non
troppo morbido
asseconda bene
classico Volkswagen. Le doti? Trendy, comodo e, se serve, veloce
la vocazione
sportiva. Lo originale costruito dal 1949 al bilizzazione ESC, inclusi di- supplementari sulla plancia
sterzo è CORRADO CANALI 1980 in 330.000 spositivo di assistenza in fre-
LOS ANGELES (Stati Uniti) come cronometro, temperatu-
preciso, i freni esemplari. nata e assistente alla parten- ra olio, pressione di sovrali-
potenti. Da domani la potranno za e sistema di airbag fronta- mentazione e cerchi in lega
Veloce La capote, li e laterali e roll-bar auto- leggera da 18 e 19 pollici.
ammirare da vicino i visitatori
Confort del Salone dell’auto di Los An- poi, impiega soltanto matico. Per il Maggiolino
Si viaggia bene geles dove debutterà in ante- 10 secondi per l’aper- Cabriolet sono disponibili a In primavera Il Volkswagen
sia a capote prima mondiale, ma sulle stra-
tura è può essere azio- richiesta dotazioni quali fa- Maggiolino Cabriolet sarà di-
aperta, in nata fino a 50 km/h, ri bixeno, sistema di chiu- sponibile negli Stati Uniti già
da della California la versione
appena 10 andando ad occupare sura e avviamento auto-
scoperta del Volkswagen Mag- dalla fine di questo mese, men-
secondi e fino a uno spazio minimo nel matici (Keyless Access), il-
giolino è già stata provata da tre in Italia da fine marzo. I
50 km/h, ma vano posteriore per non luminazione ambiente,
un ristrettissimo numero di prezzi? Non sono ancora stato
anche chiusa ridurre la visibilità. Il ba- sound system Fender
rappresentati dei media mon- ufficializzati, ma si ipotizza un
grazie alla gagliaio ha una capacità (400 watt), climatizzato-
copertura in diali. Una scelta logica quella di 225 litri e può essere re automatico, sistema prezzo base a partire da circa
tela in grado di della California per un’auto, il ampliato abbattendo i se- di navigazione con touch- 24.000 euro.
assorbire bene i Maggiolino Cabriolet, che dili posteriori. Proprio die- screen e disco fisso, strumenti © RIPRODUZIONE RISERVATA

rumori esterni. sembra ideale per le grandi tro agli schienali posteriori
strade che costeggiano le sono nascosti inoltre due
spiagge sull’Oceano. La tempe-

NO
roll bar estraibili, che assicura- Il Maggiolino
ratura è mite anche a fine no- no massima protezione in caso nella versione
vembre e viaggiare a capote di ribaltamento. La gamma dei aperta: la
aperta è piacevole forse più motori ricalca quelli già dispo- capote impiega
Capote che in estate quando la canico- nibili per la versione "chiusa" e soltanto 10
Chissà se in la si fa più sentire. cioè i tre a benzina di 1200 cc secondi per
Volkswagen da 105 Cv, il 1400 cmc da 160 l’apertura è può
hanno mai Com’è Il Maggiolino Cabriolet Cv e il 2000 cc da 200 Cv benzi- essere azionata
pensato di mantiene la classica formula a na. In alternative due turbodie- fino a 50 km/h
adottare invece quattro posti della versione sel, il 1600 cc da 105 Cv e il
della capote in chiusa, oltre ad adottare una 2000 cc da 170 Cv con trasmis-
tela un tetto capote in tela. Immutate o qua- sioni manuali e automatiche.
rigido? si le misure rispetto alla versio-
ne chiusa: il Maggiolino Ca- Al volante Alla guida della ver-
Interni briolet è lungo 4.278 mm, lar- sione più potente da 200 Cv, il
Alla base delle go 1.808 mm, ma leggermente Maggiolino Cabriolet si dimo-
soluzioni interne più basso: 1.473 mm. Così già stra pronto alle ripartenze e
c’è l’idea di dalle proporzioni, appare note- con una riserva di potenza ine-
recuperare volmente più sportivo e moder- spressa visto che si deve fare i
alcuni no del modello che va a sostitu- conti coi severi limiti di veloci-
particolari del ire. I centimetri guadagnati in tà americani. In compenso si
"vecchio" più in lunghezza si traducono, viaggia in grande souplesse
Maggiolino, ma poi, in maggiore disponibilità con un confort acustico note-
l'impressione è di spazio nell’abitacolo e nel vole soprattutto a capote chiu-
di una bagagliaio. Il design derivato sa. Sterzo preciso, freni poten-
spartanità che dal nuovo Maggiolino "chiuso" ti e una sensazione di sicurez-
contrasta con le ha permesso di abbassare la ca- za garantita anche da una do-
forme moderne pote senza ridurre l’abitabili- tazione di elettronica comple-
degli esterni. tà. Anche a tetto chiuso forme ta di tutto e di più. La dotazio-
sono più slanciate che richia- ne di serie, infatti, prevede il
mano più da vicino il modello controllo elettronico della sta-

DAL SALONE DI LOS ANGELES FRA I MARCHI PREMIUM SPICCA LA RINNOVATA PORSCHE CAYMAN

L’America pazza per la 500, adesso anche elettrica


Ha 111 cavalli e gia. Un esempio? La Fiat 500e, suoi 160 Cv, garantisce le pre- con la Paceman e la Clubvan.
versione elettrica della citycar stazioni brillanti tipiche di tut- DALL’ECOLOGIA AL LUSSO QUANTE NOVITÀ
un’autonomia tra «made in Italy» che debutterà te le vetture dello Scorpione, ot- Lusso Passando ai marchi pre-
in aprile proprio in California, tenute però con un motore mium, Mercedes fa debuttare
i 128 e i 160 km lo stato americano più sensibile 1.400 cc MultiAir Turbo molto
1 2
in prima mondiale la Sls Amg
GM replica con la all’ambiente. Offre prestazioni
interessanti: batterie agli ioni
risparmioso. La 500L Trekking,
invece, in vendita da metà
Black Series, ma anche la con-
cept Ener-G-Force che anticipa
Chevy Spark EV di litio, motore da 111 Cv, auto- 2013, rappresenterà il 50% del- il remake della Classe G, uno
nomia variabile fra i 128 e i 160 le vendite totali di 500L. Lo sti- dei modelli della stella più lon-
km a seconda dell’impiego. Ge- le esterno della Trekking propo- gevi: è sul mercato dal 1979.
LOS ANGELES neral Motors risponde con la ne fasce protettive, inserti hi-te- Porsche, invece, svela la rinno-
Chevrolet Spark EV, un’altra ch e abbinamenti bicolore speci- vata Cayman. Anche le Case
Sono una cinquantina le elettrica di dimensioni urbane. fici. Sarà equipaggiata con un asiatiche hanno scelto Los An-
novità annunciate al Los Ange- motore 1.400 cmc MultiAir tur- 1. La Toyota RAV4 2013 si 3 geles per il lancio delle loro no-
les Auto Show (da domani al 9 Trekking Dalle ecologiche alle bo da 160 Cv, un cambio auto- propone come punto di vità: Subaru ha l’anteprima del
dicembre), molte delle quali compatte. Los Angeles celebra matico a doppia frizione e i più riferimento nell’universo nuovo Forester, mentre Toyota
per il mercato americano, ma ci il debutto mondiale sia della moderni sistemi di infotain- fuoristrada 2. La Fiat 500e ha propone la RAV4 2013. Hyun-
sono anche interessanti antepri- Fiat 500L per gli Usa, sia della ment. Anche Ford ha deciso di batterie agli ioni di litio, motore dai, infine, espone il Santa Fe a
me dei costruttori europei. Que- 500L Trekking. Sempre il mar- puntare su vetture più compat- da 111 Cv e autonomia variabile 7 posti.
st’anno il salone ospita debutti chio italiano svela la suggestiva te: non a caso fa debuttare la fra i 128 e i 160 km 3. La rinnovata co.ca.
significativi in tema di ecolo- «scoperta» 500C Abarth: con i nuova Fiesta. Mini risponde Cayman, made in Porsche © RIPRODUZIONE RISERVATA
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
27

MOTO

IL NOSTRO
n RITORNO LA CUSTOM MOTO GUZZI

GIUDIZIO


Equilibrio
È meno pesante
di quello che
sembra

Linea
Un perfetto mix
di citazioni
storiche e
spunti nuovi

NO
Traction
control
Non può essere
regolato in
movimento e
Tecnologica
obbliga a ogni
volta a fermarsi

Cilindri
e molto agile
La California
Volkswagen
Maggiolino Cabriolet Sfiorano le
ginocchia dei
LA SCHEDA TECNICA piloti più alti
Tipo di motore
Cilindrata
Potenza
Lung./larg./alt.
Bagagliaio
4 cilindri benzina
1.984 cmc
200 Cv a 4.100 giri/min
4.278/1.808/1.473 mm
Da 310 a 905 litri
40 anni dopo
Velocità
Consumo medio
Oltre 200 km/h
7,9 l/100 km
Ride by wire e controllo di trazione
Prezzo
Data di lancio
Da circa 24.000 euro
Fine marzo 2013
Bicilindrico da 1.380 e 96 cavalli,
erogazione dolce adatta all’Europa
PAOLO LORENZI

Rieccola. Quarant’anni
dopo. Bella e imponente come
i fan della Moto Guzzi sicura-
mente volevano. La California
è tornata per mettere un punto
fermo nel nuovo corso su cui la
proprietà Piaggio sta investen-
do risorse economiche e pro-
gettuali. È la custom che man-
cava, una moto di sostanza. Il
disegno è di Miguel Galluzzi
che ha integrato con eleganza
il bicilindrico a V di 1.380 cmc
nelle forme del serbatoio, man-
tenendo equilibrio di propor-
zioni e di linee. Debutta nella
versione Touring, con para-
brezza e sellona due posti. Più
avanti arriverà la Custom. Stes- Due momenti del test-drive e,
sa base, ma due destinazioni sopra, la strumentazione Guzzi
diverse. La Touring è votata ai
viaggi ed è corredata di borse
Nonostante i 337 kg di peso, si
laterali e parabrezza.
muove con disinvoltura, non
vibra, ha un’erogazione quasi
Tecnologia Il resto è in comu-
elettrica e una sonorità molto
ne, a cominciare dal bicilindri- educata. Senza esagerare ac-
co a V di 90o che sfrutta la base cetta persino qualche piega,
del 1.200 aggiornata. Oltre al- improponibile con altre moto.
la cilindrata, più grande, cam- Inoltre è ben frenata, ha un
bia l’alimentazione che sfrutta cambio burroso e una frizione
la tecnologia ride-by-wire e di- morbida. E non si scompone fa-
spone di traction control. L’elet- cilmente guidando allegra-
tronica più moderna al servi- mente.
zio della comodità e della sicu-
COMUNICAZIONE INSOLITA E DIVERTENTE PROPOSTA GOODYEAR rezza: un primo elemento di di- Collaborazione A Mandello han-
scontinuità rispetto alla tradi-
Porsche si affida a Oliviero Toscani UltraGrip8 Performance, l’invernale zione americana. Perché l’erro-
no puntato sul telaio a doppia
culla chiusa con due attacchi
«La recessione si batte col sogno» nato con i consigli degli automobilisti re da evitare, giudicando la Ca-
lifornia 1.400, è proprio quello
elastici per il motore. Che ha
In un periodo di crisi, conosciuti per essere vitali, Goodyear ha lanciato sul un carattere gentile nonostan-
di paragonarla alla concorren- te un’abbondante coppia di
Porsche Italia prova ad andare simpatici, perfino un po’ mercato europeo il nuovo za Usa. La nuova Guzzi è più
controcorrente proponendo spacconi, tutti "Marcello pneumatico invernale ad alte
12,3 kgm e 96 Cv di potenza.
adatta alle nostre strade, più Hanno riprogettato la trasmis-
all’attenzione dell’opinione Mastroianni" che facevano prestazioni, progettato per strette e tortuose delle hi- sione a cardano e preferito la
pubblica una campagna di innamorare e abituati a lanciare affrontare le difficili condizioni ghway americane. Ed è stata frizione monodisco a secco per
comunicazione che punta sul il cuore oltre l’ostacolo. Ho durante la stagione fredda. pensata privilegiando il piace- semplicità e robustezza. Ma al-
sogno. Ovvero, quello che si risposto volentieri all’invito di L’UltraGrip 8 Performance, re di guida, insieme al confort. lo stesso tempo hanno sfrutta-
può realizzare acquistando una Porsche perché è un’azienda sviluppato per offrire valide to la tecnologia Aprilia per met-
Porsche. La campagna, il cui che crea auto meravigliose: prestazioni su fango, neve e tere a punto il traction control
concept è stato affidato a proporre di acquistarle oggi strade ghiacciate, è stato messo California 1.400 Touring con tre modalità selezionabili,
Oliviero Toscani, ha un copy vuol dire dare una spinta a punto basandosi su una ricerca che modificano la risposta del-
d’eccezione: il giornalista all’economia, contribuire allo che ha tenuto conto dei SCHEDA TECNICA
l’acceleratore a seconda delle
economico Oscar Giannino. Il sviluppo e, nello stesso tempo, suggerimenti dei consumatori e Motore bicilindrico, 4 valvole, 1380 cmc
condizioni d’uso. E si sono con-
visual è colorato, il testo ritornare a sognare». «Con su un’analisi costante delle automobilisti riguardo al Raffreddamento ad aria e olio
cessi qualche vezzo moderno
circonda con il suo significato questa campagna Porsche condizioni del traffico e delle controllo sulla neve. «Da una Alimentazione iniezione elettronica
come le luci a Led, i freni con
provocatorio la classica intende attirare l’attenzione su strade. I risultati della ricerca gomma invernale gli automobilisti Potenza 96 Cv
Abs e pinze radiali, il collega-
silhouette della Porsche 911. un prodotto di eccellenza — gli hanno dimostrato quanto forte si aspettano soprattutto che Coppia 12,3 kgm
mento allo smartphone, una ra-
«Nell’attuale momento di fa eco Pietro Innocenti, d.g. di fosse la richiesta di pneumatici vada bene a livello di aderenza e Cambio sei marce rità. Una volta in sella sembra
recessione i sogni non devono Porsche Italia —, concentrato di con elevate proprietà di frenata, frenata», ha detto Elena Versari, Trasmissione cardano imponente. Con le braccia di-
essere frenati — dice Oliviero tecnologia e design capace di aderenza e comportamento, e direttrice marketing Goodyear Freni ant. doppio disco da 320 mm, post. 282 mm stese e i piedi poggiati sulle pe-
Toscani —, non possiamo scatenare emozioni uniche». hanno evidenziato la Dunlop Tires Italia. Peso 337 kg in ordine di marcia dane larghe, viene voglia di gi-
intristirci. Noi italiani eravamo © RIPRODUZIONE RISERVATA preoccupazione degli © RIPRODUZIONE RISERVATA Serbatoio 20,5 litri rare la chiave e partire.
Prezzo 19.300 euro © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
28
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
29

CICLISMO IL GIOVANE PIU’ ATTESO

Moser e il dubbio grande giro NUOVE DATE


Milano-Sanremo
e Lombardia:
La Cannondale in ritiro: per il trentino, rivelazione del 2012, debutto al Tour? si corre domenica
Dopo il sì del Consiglio
DAL NOSTRO INVIATO
no verso il Tour. L’approccio ed Elia Viviani, anche lui un nuovi. Poi ci sono riunioni tec- professionistico, l’Uci (la
CLAUDIO GHISALBERTI più soft sarebbe con la Vuelta, deb, per gli arrivi allo sprint. niche e sessioni video-fotogra- federciclo mondiale) ha
BRESSO (Milano) ma ci sono due controindica- Il primo dei quattro moschet- fiche per le campagne pubblici- ratificato il cambiamento di
zioni. La prima è che lo spon- tieri ad attaccarsi il numero sa- tarie. Basso vuole sapere ogni data proposto da Rcs Sport
Fuori pioggia e vento, sor lo vorrebbe in quel periodo rà Peter Sagan, il 21 gennaio a dettaglio delle Bee, le speciali per le due grandi classiche
freddo. A poche centinaia di negli Stati Uniti, la seconda è San Luis, in Argentina. Basso calze a compressione per il ri- della Gazzetta dello Sport:
metri l’aeroporto di Bresso. legata al Mondiale di Firenze inizia a Lugano (24 febbraio), poso. Viviani e Sagan sgrana- Milano Sanremo e Giro di
Dentro l’hotel, il lavoro freneti- che per Moser potrebbe essere Viviani in Qatar (3-8/2) e Mo- no gli occhi davanti alle Me- Lombardia. Le due corse non
co di tecnici e dirigenti che fa un’opportunità. La Vuelta è la ser in Oman (11-16/2). Peter tron 81, speciali ruote ad altis- si correranno più sabato, ma
da contraltare alla noia dei cor- via d’avvicinamento migliore, e Moreno a marzo correranno simo profilo che li dovrebbero domenica: 17 marzo per la
ridori in attesa di ricevere ma per un atleta rodato. More- la Tirreno-Adriatico (6-12), proiettare verso nuovi succes- Sanremo, 6 ottobre per il
istruzioni per le nuove missio- no, invece, nel 2012, prima Elia ed Ivan andranno alla Pa- si in volata. Moser, invece, si Lombardia. La presentazione
ni. Siamo all’Ora, che per tre stagione da pro’, non ha dispu- rigi-Nizza (3-10), poi i primi coccola le Team Edition, scar- del Giro d’Italia 2014 avverrà
giorni è il centro operativo del- tato nessuna corsa di tre setti- tre domenica 17 marzo punte- pe che la Sidi ha messo a pun- lunedì 7 ottobre a Milano.
la Cannondale. A coordinare mane, quindi bisogna vedere ranno forte sulla Sanremo. to proprio per Cannondale. L’Uci ha poi comunicato che il
le manovre Roberto Amadio. come reagisce il suo fisico e co- Il personaggio più temuto in 10 dicembre verranno
me recupera gli sforzi ripetuti. L’attesa E i corridori come vivo- questa tre giorni milanese pe- annunciate le decisioni sulle
Il debutto Il grattacapo maggio- In Francia, sarebbe una gran- no queste giornate in hotel? rò è il «Doc», ovvero Roberto attribuzioni delle licenze,
re per lo staff è il programma de alternativa nelle tappe do- L’idea generale è quella di ripo- Corsetti, che, armato di plico- indispensabili per far parte del
di corse, quello di Moreno Mo- ve Sagan non ha chance. Al Gi- sare, se non proprio dormire, metro, misura i «danni», in World Tour (18 squadre, con il
ser soprattutto. Il talento tren- ro, invece, l’uomo di classifica il più possibile. Alla fine la hall senso di aumento della massa diritto dovere di disputare
tino debutterà in un grande gi- sarà Ivan Basso con l’appoggio Moreno Moser festeggerà 22 anni diventa il logico punto d’incon- grassa, derivati dalla vacanze. tutte le corse più importanti).
ro, ma quale? Gli indizi spingo- in salita di Damiano Caruso, a Natale: 5 successi nel 2012 BETTINI tro, soprattutto per gli otto © RIPRODUZIONE RISERVATA

Taccuino

Bradley Wiggins, 32 anni BETTINI

PROGRAMMI SKY
Brailsford conferma
«Wiggins al Giro,
Froome al Tour»
In un’intervista alla Bbc, Dave
Brailsford (team manager di Sky) ha
confermato quali saranno gli impegni
dei suoi leader nel 2013: «Il Giro sarà un
ottimo obiettivo per Wiggins, che poi
appoggerà Froome al Tour de France»,
ha detto.

IL VELOCISTA
Sabato Modolo
sposa Rossana
In cima al Muro di Ca’ del Poggio,
la salita che entra ogni giorno nel suo
programma di allenamento, sabato Sa
cha Modolo sposerà Rossana. La cop
pia ha già una figlia, Sofia, nata a settem
bre. Il velocista trevigiano della Bardia
ni Csf, 25 anni, debutterà il 21 gennaio
al Tour de San Luis, in Argentina.

CROSS A SILVELLE
«Ciao Armando»
Oggi la presentazione
La quinta tappa del Giro d’Italia
di cross si svolgerà domenica 9 dicem
bre a Silvelle di Trebaseleghe (Padova)
nel nome di Armando Zamprogna, uno
dei grandi personaggi del ciclocross na
zionale, morto nel 2011. «Ciao Arman
do» 23˚ Gp Selle Italia è il nome della
manifestazione che viene presentata
oggi alle 18 nella sede della Selle Italia, la
storica azienda produttrice di selle del
la famiglia Bigolin. a Casella d’Asolo (Tre
viso). Alla presentazione interverranno
Moser e Cassani, i pro’ Gatto e Franzoi,
Eva Lechner, il c.t. Fausto Scotti. Per la
gara sono attesi 350 corridori di 9 cate
gorie, dai giovanissimi ai professionisti.

IN GERMANIA
Doping ai raggi Uv
Ricorso al Tas
L’agenzia antidoping tedesca ri
correrà al Tas (il tribunale arbitrale) con
tro la sentenza della Corte tedesca del
lo sport che aveva assolto tutti gli sporti
vi clienti del dottor Frank: è il presunto
doping ai raggi ultravioletti, con il san
gue esposto al trattamento Uv per esse
re ripulito dalle scorie, prima di essere
re immesso nel corpo dell’atleta.

IL RICORDO
del medico Marcello Faina
è a pagina 37 &
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
30
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
31
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
32

BASKET NBA: INTERVISTA

d DAL NOSTRO INVIATO

LA SFIDA
MASSIMO LOPES PEGNA
Twitter @Pegnarol
LOS ANGELES
HA
DETTO Martedì sera i suoi Lakers
hanno rischiato di stabilire il
nuovo primato di franchigia

DI D’ANTONI
per punti segnati. In negativo.
Battuti da Indiana 79-77 (il re-
cord era 70), hanno sbagliato
52 tiri su 76 (31.6%) e 20 liberi
su 43. Una prestazione inguar-
S dabile: non certo i 110 punti di
Sto aspettando media promessi dal sistema
il rientro di D’Antoni. Mike lo sa bene e in-
Nash (nella terviene d’anticipo: «Mai vista
foto). Con lui una prestazione offensiva così
capirò chi brutta nella mia carriera: dura
siamo e quali vincere se giochi così». Poi, pe-
problemi rò, messo da parte il foglio del-
dovremo le statistiche, riemerge il carat-
risolvere. Deve tere da inguaribile ottimista:
trainarci in «Voglio evitare drammi, per-
attacco ché alla fine quasi riuscivamo a
farcela. Significa che la difesa
non se l’è cavata male. Almeno
quell’aspetto mi pare che l’ab-
biano capito».
Ufficio D’Antoni ci fa accomoda-
re nel suo ufficio, televisori ac-
cesi su altre partite Nba. Chie-
S de il permesso di poter stende-
Mi dà fastidio re la gamba operata il 31 otto-
non vedere bre su una sedia. Accordato.
intensità in
campo come con Coach, è la prima volta in carrie-
Indiana. Poi vedi ra che arriva a campionato ini-
Bryant (nella ziato: non facile.
foto) che gioca «E’ vero, non è facile. Perché
con l’influenza e
per cambiare un sistema e to-
segna 40 punti e
gliere certe abitudini ai giocato-
rimani a bocca
ri ci vogliono tempo e molti alle-
aperta
namenti. Non è come premere
un interruttore della luce».

Però chi prende in mano il libret-


to della società e vede la foto in

«Alleno i Lakers: nella vita


copertina con Bryant, Nash,
World Peace, Gasol e Howard,
pensa: questo è un quintetto da
S fantabasket.
Farsi conoscere
meglio dalle «E’ solo una foto. Poi si deve la-

ci vuole anche fortuna»


stelle come vorare per sperare di trovare
Kobe e Howard una coesione. Per carità, il ta-
(nella foto) con lento individuale non si discu-
la Nazionale Usa te, ma ciò che conta è il colletti-
è stato vo».
decisamente
utile ma se ne Che è da titolo. Lo ha detto più «Il mio sistema è sempre uguale: correre. So che c’è gente che non
volte anche lei in questi giorni.
può fare a
meno «E lo ripeto: siamo da titolo. ci crede, posso accettarlo: per persuaderli dovrò vincere il titolo»
Non abbiamo bisogno di nes-
sun altro elemento: dobbiamo dovrà trainarci in attacco. Co- avrà più ritmo rispetto al passa- cessione.
soltanto lavorare. Ma i nomi munque stiamo migliorando, to». «Non le abbiamo messe in giro
non vincono i campionati, per ma all’Ovest non siamo certo al noi. Ma qui è come a New York:
farlo bisogna giocare tutti assie- livello di Oklahoma City o Mem- Anche se alcuni dei suoi cam- alla gente piace parlare. Fa par-
me. E’ un concetto imprescindi- phis». pioni sembrano in palese diffi- te del divertimento. Non sono
bile». coltà. un pazzo, Pau è uno che ha vin-
Il suo sistema è rigido o può es- «Se si riferisce a Pau Gasol, og- to due titoli, un grande. Su,
A che punto sono i suoi Lakers? sere adattato alle caratteristi- gi le dico che diventerà un no- non scherziamo».
Non sembrate ancora la squa- che di certi giocatori? stro punto di forza. Ovvio, ideal-
dra da battere. «E' sempre uguale, anche se si mente mi piacerebbe avere con Lei viene spesso criticato: D'An-
«Lo diventeremo. Non siamo può trovare il modo per esalta- me Jesse Owens. Ma Pau riusci- toni non è mai arrivato alle finali
neppure a metà del cammino. re le qualità dei singoli. Puoi rà ad adattarsi. Bisogna che su- oppure le sue squadre non san-
Sto aspettando il rientro di Ste- avere elementi molto rapidi o peri la frustrazione del cambia- no difendere. Però l’hanno chia-
ve Nash e dell’altro Steve, una squadra più lenta come i mento. Ho già visto che si è mes- mato Knicks e Lakers: insom-
Blake. Soprattutto con il primo Lakers, appunto. Ma la base del- so sulla giusta sintonia. Sarei ri- ma, fra le panchine più presti-
capirò meglio chi siamo e quali l’idea rimane la stesso: correre. masto scioccato se non lo aves- giose della Nba.
saranno i problemi da risolve- Insomma, non saremo mai velo- se fatto». «Niente male, vero? Nella vita
re. Spero che torni in fretta: sa- ci come i miei Phoenix Suns, occorre avere anche culo. Io so-
rà il nostro motore, l’uomo che D’Antoni nel suo ufficio: sullo sfondo i trofei Nba REUTERS ma sicuramente questo team Ci sono persino voci di una sua no contento per come sto an-

IL CAMBIO TERZA SOSTITUZIONE SU UNA PANCHINA DI SERIE A DOPO AVELLINO E CREMONA Gazzetta.it Taccuino
la serata di ieri da Milano e ha
Pesaro ha scelto Markovski messo nero su bianco all’ora di
cena. L’accordo raggiunto è fi-
no al termine della stagione.
NBA IN TEMPO REALE
E TUTTE LE IMMAGINI
MAGLIE NBA
LeBron batte Kobe
Esordio contro l’ex Virtus Oggi sarà presentato e poi diri-
gerà il primo allenamento. Do-
menica esordirà in casa di una
ANCHE DI EUROLEGA
Sul sito della
Gazzetta, trovate il
LeBron James è tornato in te
sta alla classifica delle maglie Nba
più vendute online e nell’Nba store.
In aprile LeBron era quarto, il titolo
Accordo fino a Lardo, Bechi, Sacco e nella gior- delle sue ex squadre, la Virtus temporeale di tutte le
e l’oro olimpico lo hanno fatto balza
nata di ieri ha sciolto le riserve. Bologna. In biancorosso ritro- partite della Nba della notte
fine stagione con il Per Markovski in ballo sembra- va Andrea Crosariol, già incro- e, la mattina successiva, il
re in testa davanti a Durant, Bryant
(il n.1 precedente), Anthony e Rose.
va esserci l’ipotesi Venezia, for- ciato alle Vu Nere e ad Avellino riassunto, con commento in
tecnico lo scorso se meno imminente ma comun- e che ha speso belle parole su italiano, delle due principali
I New York Knicks sono tornati in
testa alla classifica per squadre co
anno in LegaDue que molto accattivante. La Sca-
volini Banca Marche ha vinto
di lui. Imminente è anche il ta-
glio di Reggie Hamilton in favo-
sfide e il meglio della
giornata, con gli highlight
me non accadeva dal 2004.
alla Biancoblù la concorrenza e convinto il co- re di un regista più incisivo. E video di tutte le gare e dei
LEGADUE
ach ad accettare l’offerta. non è detto che ci sarà un solo migliori giocatori. Ma su
acquisto. Markovski è il terzo Gazzetta.it trovate anche il Il record di Pistoia
CAMILLA CATALDO On line L’enciclopedia telemati- allenatore che subentra in se- meglio del basket (l.g.) Pistoia è la prima squa
PESARO
ca Wikipedia ha dato la notizia rie A dopo solo 9 giornate: Avel- continentale: la mattina dra a vincere 4 partite consecutive
prima della società, inserendo lino (Tucci per Valli) e Cremo- successiva le sfide di al supplementare. Non era mai ac
La Scavolini Banca Mar- Pesaro come attuale destinazio- na (Gresta per Caja) hanno pre- Eurolega, saranno online gli caduto nel campionato di LegaDue,
che ha scelto a sorpresa Zare ne del tecnico ex Biancoblu Bo- ceduto Pesaro nel cambio di highlight delle partite della nato 11 anni fa, ma anche della serie
Markovski per il dopo Ticchi. Il logna, finalista scudetto nel tecnico. L’anno passato le sosti- notte oltre a tutti i servizi A. Pistoia ha battuto Trieste, Imola,
52enne tecnico macedone na- 2007 con la Virtus con 250 pan- tuzioni in panchina furono 4 in sulle gare disputate dalle Scafati e Casale. Ieri quarto di Cop
turalizzato italiano ha vinto la chine in A alle spalle. Marko- tutta la stagione. squadre italiane. pa: Trieste-Casale 88-77 (Tho
concorrenza dei vari Pancotto, vski è arrivato nelle Marche nel- Zare Markovski, 52 anni © RIPRODUZIONE RISERVATA mas 15; Butkevicius 13).
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
33

EUROPA : LA DECISIONE
Mike D’Antoni, 61 anni: i
Lakers sono la sua quarta
panchina Nba dopo Denver,
Phoenix e New York REUTERS
d Scariolo: «Grazie

lafrase
DEL GIORNO
Spagna, oggi sono
un uomo migliore»
Il tecnico lascia la Selecciòn dopo 4 anni di successi
Ovvio che
vorrei avere
Ora è full time con Milano per dedicarsi alla famiglia
in squadra
Jesse Owens LUCA CHIABOTTI
ma Pau
Gasol Sulla strada per Vitoria,
riuscirà ad facendo scalo a Madrid, Sergio
Scariolo ha lasciato l’EA7 fer-
adattarsi, mandosi nella capitale. Il mo-
diventerà il mento è solenne: dopo l’argen-
nostro punto to olimpico e due titoli conti-
di forza. Le nentali in 4 anni, il tecnico di
voci di una Milano ha annunciato l’addio
alla Nazionale spagnola: «Il
cessione? giorno dopo la fine delle Olim-
Non le piadi — si legge nel comunica-
abbiamo to del coach, per la precisione
messe in già sull’aereo che riportava la
squadra a Madrid — ho infor-
giro noi, non mato il presidente Saez della
sono un mia decisione di lasciare dopo
pazzo. Pau quattro estati magnifiche, ric-
ha vinto due che di grandi risultati ma molto
titoli, è un dispendiose, l’incarico di c.t.
della Nazionale. Mi era stato
grande. Non chiesto di rifletterci ancora
scherziamo... qualche mese. E’ quanto ho fat-
to ma non ha cambiato la mia
dando e per quello che ho fatto. decisione motivata dal deside-
Il concetto è semplice: voglio RISULTATI rio di trascorrere più tempo con
vincere. Però c'è gente che non la mia famiglia dopo quattro an-
crede nel mio sistema (fra que- Bargnani ni di sacrifici. Voglio ringrazia-
sti Magic Johnson, n.d.r.). Pos- re i giocatori per il rispetto, l’im-
so accettarlo. So che per persua- si riprende però pegno e l'attaccamento alla cau-
derli dovrò conquistare un tito- Toronto crolla sa dimostrati, lo staff e il sup-
lo. Ma ho anche molti tifosi che porto che mi hanno garantito.
si divertono a vedere in azione i Andrea Bargnani si E voglio ringraziare il presiden- Sergio glia è stata un pochino abban- nello staff di Scariolo e allenato-
miei team». riprende dopo la brutta te Saez per la stima e fiducia Scariolo, 51 donata». re della Under 20 che ha vinto
prova con gli Spurs, è il top mostrate chiedendomi di rima- anni, con il tre medaglie in tre europei.
Le cose che la fanno arrabbia- scorer dei Raptors segna 21 nere e poi proponendomi di capitano della Part time Il part time è stato par-
re di più in questi momenti? punti con 3/4 da tre (19 nel continuare a collaborare in Spagna, Juan ticolarmente pesante perché ac- Full time Nel suo rapporto con
«Non sono uno che perde la cal- primo tempo, 12 nel primo un’altra forma che definiremo Carlos cettando la Nazionale, Scariolo Milano non cambia nulla. «Il
ma facilmente. Mi dà fastidio quarto) ma Toronto perde nei prossimi giorni». Navarro, 32, s’era precluso la possibilità di al- part time per 4 anni s'è dimo-
non vedere intensità in campo, anche a Houston nella ai Mondiali lenare un club in Spagna, po- strato perfettamente compatibi-
le distrazioni, la mancanza di peggiore prestazione Emozione «Sono più emoziona- 2010 AP tendo lavorare solo lontano da le tecnicamente con le esigenze
concentrazione. Poi vedi Kobe dell’anno. Ora solo to oggi di 4 anni fa quando so- casa, prima a Mosca e poi a Mi- delle squadre che ho allenato,
che gioca con l’influenza e se- Washington ha un record no diventato allenatore della lano: oggi questo limite è stato alle quali non ho tolto nulla —
gna 40 punti come con Indiana peggiore a Est. I Wizards non Spagna: non avrei mai pensato rimosso. E se dalla famiglia era diceva al ritorno da Londra —
e rimani a bocca aperta». hanno ancora vinto una gara potessero essere così ricchi da arrivata la grande spinta per ac- ho ben chiaro invece che non lo
e coach Randy Wittman è tutti i punti di vista — dice Sca- cettare l’incarico, quattro estati è stato nei confronti della mia
Quanto le è servita l’esperienza dato sulla via del riolo —. Non sono la persona senza sosta lo hanno spinto a famiglia che deve avere un po-
con la Nazionale Usa per farsi licenziamento. adeguata per fare un bilancio prendere una pausa. In un mo- sto prioritario come solo un im-
conoscere meglio dalle grandi Risultati: Philadelphia-Dallas sportivo, mi sono stati dati de- mento particolare, di rinnova- pegno full time può garantire,
star come Kobe e Howard? 100-98 (E.Turner 22; Kaman gli obbiettivi, come il rinnova- mento della Nazionale ma an- in Italia o in Spagna». Scariolo
«Decisamente utile, ma se ne 20), Cleveland-Phoenix 78-91 mento della Nazionale, e li ho che di assoluta eccellenza e, ha comunque sgombrato il cam-
può fare a meno». (Varejao 20; Dragic 19), perseguiti con tutte le mie for- quindi, con la prospettiva di vin- po dalle possibili critiche che il
Houston-Toronto 117-101 ze con l’idea che la squadra stes- cere ancora anche se Pau Gasol suo impegno con la Selecciòn
Le sono arrivati gli auguri dal- (Harden 24; Bargnani 21), se al di sopra di ogni individuali- e Juan Carlos Navarro dovesse- fosse a discapito di Milano nel
l’Italia? Sacramento-Minnesota tà. Il mio bilancio personale è ro prendersi degli anni sabbati- momento in cui l’EA7 deve de-
«Tanti messaggi d'incoraggia- 89-97 (Cousins, T.Evans 20; positivo perché oggi mi sento ci (difficile il ritiro visto il Mon- collare verso gli obbiettivi che
mento. Sono lontano da voi, Love 23), LA Lakers-Indiana una persona e un allenatore mi- diale in casa nel 2014). La pan- non ha ancora raggiunto. A par-
ma sempre molto vicino». 77-79 (Bryant 40; G.Hill 19) gliore di 4 anni fa. Periodo nel china della Spagna va a Juan tire da stasera.
© RIPRODUZIONE RISERVATA quale riconosco che la mia fami- Antonio Orenga, ex giocatore, © RIPRODUZIONE RISERVATA

EUROCUP LA 4a GIORNATA: VINCE LA STELLA ROSSA ALL STAR GAME oggi in Eurolega
Ultimi giorni per
Sassari rimonta da -16
ma sbaglia i liberi finali
votare le stelle
Biglietti online EA7 e Cantù: partite chiave
Milano gioca stasera a Vitoria (e su tima residua possibilità di qualificazio- Saone. Domani: Montepaschi Sie-
Il 16 dicembre a Biella si
SportItalia) contro il Caja Laboral, ulti- ne priva anche di Pietro Aradori, nono na-Unicaja Malaga (ore 20). Classifi-
Dopo essere stata in svan- 2/6), Easley 11 (4/6); Devecchi (0/1 da disputa il Beko All Star Game mo nel gruppo C, con un unico succes- realizzatore di Eurolega, per una lesio- ca: Malaga* 6-1; Maccabi 5-2; Siena
taggio anche di 16 punti nel se- 3), B. Sacchetti 8 (0/1, 2/2), Vanuzzo 2 tra la Nazionale italiana in so all’attivo, proprio al Forum di Assa- ne all’adduttore della gamba destra. 4-3; Berlino 3-4; Chalon sur Saone
(1/1, 0/2), Pinton 2 (1/1, 0/1), Diliegro 9
condo quarto, Sassari ha per- versione giovane e i migliori go. Melli ha recuperato (ginocchio) Mancano, anche Smith e Scekic; per- 2-5; Gdynia 1-6.
(4/6, 0/1). N.e.: Binetti, Laguzzi. All.: R.
so all’ultimo secondo l’occasio- stranieri del campionato di mentre Gentile, nell’allenamento di ieri, dendo la Mapooro è fuori anche se re-
Sacchetti.
ha patito una leggera distorsione alla sterebbe una possibilità aritmetica di GIRONE C
ne di pareggiare con tre errori STELLA ROSSA: Nelson 20 (5/7, 3/5), serie A. Sul sito
Top 16 in caso di sconfitta del Fener-
Rakocevic 16 (3/6, 2/3), Subotic 6 (2/4, caviglia e il suo rientro dopo l’infortu- Oggi: Cedevita Zagabria-Anadolu Efes
dalla lunetta di Drake Diener. allstargameitalia.com fino a nio è in forse. L’EA7 ha la possibilità di bahce, domani, a Madrid. Ma Cantù do- Istanbul; Caja Laboral Vitoria-EA7 Em-
La Stella Rossa, imbattuta nel 0/1), Scott 12 (3/3, 2/3), Katic 9 (3/4); domenica potete votare il qualificarsi già stasera alle Top 16 se vrebbe vincere le prossime due gare e porio Armani Milano (ore 20.30 diretta
Cvektovic (0/1, 0/1), Brown 11 (4/5), La-
girone, è stata trascinata dal- zic, Simonovic (0/1, 0/1), Savovic 15 quintetto e la squadra delle vince e, contestualmente, il Cedevita Pianigiani perderle tutte e due. Sportitalia). Domani: Zalgiris Kau-
l’ex avellinese Nelson e l’ex se- (1/4, 2/3), Radivojevic 8 (1/4, 2/3). N.e.: stelle straniere (al momento i Zagabria perde in casa con l’Efes Istan- nas-Olympiacos Pireo. Classifica:
nese Rakocevic. Mercoledì Mitrovic. All.: Vukoicic. più attivi sono stati i tifosi di bul. Ma anche in caso di vittoria dei GIRONE A Zalgiris* 6-1; Olympiacos 5-2; Anadolu
croati, con i quali è 2-0, sarebbe favori- Oggi: Khimki-Mapooro Cantù (ore Efes 4-3; Milano 3-4; Zagabria 2-5; Vi-
prossimo la Dinamo è a Sivi- ARBITRI: Cmikiewicz (Pol), Koromilas Brindisi che hanno due
ta per il passaggio del turno. Guai, inve- 16.30 diretta Sportitalia 2); Panathi- toria 1-6.
glia. Alle Last 16 le prime due (Gre), Papapetrou (Gre). giocatori tra i 5 più votati che
NOTE - T.l.: Sas 19/29, Ste 20/30. ce, in caso di sconfitta e di vittoria di naikos Atene-Olimpia Lubiana. Doma-
del girone. Rimb.: Sas 29 (Ignerski 7), Ste 34 sono Travis Diener, Jonathan Zagabria, perché nella lotta per le Top ni: Real Madrid-Fenerbahce Ulker GIRONE D
(Brown 8). Ass.: Sas 22 (T. e D. Diener Gibson, Antiwane Robinson, 16 potrebbe essere risucchiato l’Efes Istanbul. Classifica: Real Madrid 5 vin- Oggi: Bamberg-Cska Mosca; Partizan
SASSARI-ST. ROSSA | 94-97 7), Ste 7 (Nelson 3). Progr.: 5’ 8-18, 15’ Alex Tyus, Bryan Dunston). I che è 1-1 con Milano ma in vantaggio te, 2 perse; Fenerbahce, Panathi- Belgrado-Lietuvos Rytas Vilnius. Do-
mani: Besiktas Istanbul-Barcellona.
29-41, 25’ 57-63, 35’ 80-89. Tecnico: biglietti per la partita (e le gare nei canestri +1. Il Caja Laboral, che pre- naikos, Khimki 4-3; Lubiana, Cantù
T. Diener 3’16" (2-4), Katic 24’18" senta l’ex centro di Milano Zan Tabak 2-5. Classifica: Barcellona* 7-0; Cska*
del tiro da tre e delle 6-1; Besiktas* 4-3; Bamberg 2-5; Parti-
(17-31; 43-53; 69-78) (55-63). Spett.: 2700. in panchina, ha il dubbio di Nemanja
BANCO DI SARDEGNA SASSARI: T. Die- GIRONE H Siviglia-Orleans 84-78. Clas- schiacciate) sono già in vendita Bjelica, che potrebbe rientrare dopo 5 GIRONE B zan e Lietuvos 1-6.
ner 21 (4/9, 3/4), D. Diener 16 (3/5, 3/6), sifica: Stella Rossa 4 vinte, 0 perse, online su www.ticketmaster.it. partite di stop. Cantù si presenta in Oggi: Alba Berlino-Asseco Prokom Formula: alle Top 16 le prime quattro
Thornton 11 (3/7, 1/3), Ignerski 14 (1/2, Siviglia 2-2; Sassari e Orleans 1-3. Russia contro il Khimki per giocarsi l’ul- Gdynia; Maccabi Tel Aviv-Chalon sur di ogni girone. * già qualificate.
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
34

SCI ALPINO COPPA DEL MONDO A BEAVER CREEK

v Marsaglia non è più in ginocchio


& CARRIERA
identiKit

Dopo tre anni di problemi, il romano domani tenta il colpo in discesa: «Me la gioco»
MASSIMO LOPES PEGNA
Twitter @Pegnarol Taccuino
Nello sci, successo e falli- VERSO LE DISCESE
mento sono spesso separati da Prove, Klotz secondo
una sottile traccia nella neve:
un mal di schiena che non ti fa Merighetti sesta
allacciare gli scarponi o una Dopo il terzo posto di Innerhofer nel
tendinite che ti tortura le ginoc- la prova di martedì, ieri nel secondo
chia. Allora, perdi preziosi se- test per la discesa di domani a Bea-
condi in gara e se ne va pure la ver Creek (Usa), l’azzurro Siegmar
fiducia. È la storia di molti, an- Klotz ha chiuso 2˚ in 1’41"67, 29/100
che quella di Matteo Marsa- dietro Ganong (Usa); 5. Innerhofer;
glia, che a 27 anni, da giovane 10. Paris, 19. Fill; 29. M. Marsaglia. A
promessa ora sente l’incombe- Lake Louise (Can), nella prova del
re del tempo che passa. Raccon- la discesa femminile, sesta Daniela
ta: «Per quasi tre stagioni ho Merighetti, a 46/100 dalla francese
avuto problemi fisici. Mi sono Rolland; 25. Stuffer; 26. E. Fanchini;
fatto operare al ginocchio per 35. Cipriani; 38. Borsotti; 41. Curto
risolvere un’infiammazione ni; 42. F. Marsaglia; 47. Recchia.
che non se ne andava. Ho butta-
to altri quattro mesi. Ma è sto- LO SVIZZERO
ria vecchia, ora mi sento bene e Albrecht operato
voglio solo guardare avanti». al ginocchio sinistro
Lo svizzero Daniel Albrecht, vittima
della rottura dei legamenti interni e
A fine stagione della lussazione della rotula del gi
due quarti posti, nocchio sinistro giovedì scorso in
ora riscontri nelle prova a Lake Louise, è stato opera
gare Fis: «Questo to ieri. Non sono stati comunicati i
tempi di recupero. Il 29enne di Fie
è l’anno giusto» sch nel gennaio 2009 subì un tre
mendo incidente a Kitzbuehel, re
stando per tre settimane in coma.
Migliori performance La sua ri- Matteo ma è arrivata durante il terno di Matteo era un ingegne-
partenza è arrivata nei mesi fi- Marsaglia, 27 weekend canadese: 9˚ in su- re piemontese che aveva aiuta-
nali del 2011/12: due quarti
posti, le sue migliori perfor-
anni, in azione a
Lake Louise. In
perG (37˚ in discesa), secondo
degli azzurri dietro al quinto
clic to a costruire Sansicario, in Al-
ta Val di Susa, e dopo aver fatto
IL DISCESISTA
Casse, spalla rotta
mance di sempre in Coppa del carriera vanta posto di Heel. «Su una pista, per lungo tempo il pendolare, Un mese col tutore
Mondo (in superG alle finali di due titoli italiani, quella di Lake Louise, che non INTANTO LA SORELLA a 14 anni, l’azzurro ha trasloca- Dopo l’infortunio della scorsa setti
Schladming e a febbraio nella in discesa (2011) mi è congeniale: troppo faci- FRANCESCA È A LAKE to lì con i genitori. «Papà fa l’al- mana in discesa a Lake Louise, Mat
supercombinata di Sochi). Poi, e superG (2012) le», dice. Dunque, arriva a Bea- LOUISE PER LE DISCESE lenatore, ma la vera atleta di fa- tia Casse è stato sottoposto ieri a
due settimane fa a Copper EPA ver Creek, su una dei tracciati miglia è stata mamma con cui risonanza magnetica e tac a Milano:
Mountain in Colorado, altri im- più temibili del circuito (disce- ho fatto i primi passi sugli sci. emersa la frattura del trochite e del
portanti riscontri: primo in due sa domani, superG sabato, gi- Anche se lei era una tennista: la testa omerale della spalla sini
prove di superG e secondo in gante domenica), con in testa Roberta Cosi, classe 1957, una stra, che resterà immobilizzata per
due di gigante. Gare Fis, non di solo sensazioni positive. «Nelle buona prima categoria. Non è 30 giorni prima di nuove visite.
Coppa del Mondo. Dice: «Non ultime due stagioni ho risalito stato facile a quell’età piantare
importa: c’erano tutti i miglio- la china con pazienza. Ora è il gli amici di Roma, ma poi ti abi- NOR-AM
momento di esplodere. Questo tui. È come se tu arrivassi ad
ri, parecchi austriaci e natural-
deve essere l’anno giusto per avere una doppia vita». Dice Aspen, Nani
mente noi italiani. È incredibi- concretizzare tutto il lavoro fat- Mentre Matteo che la disciplina più congenia- vince in gigante
le come questi piazzamenti ti to. Ci sarà il Mondiale e nel Marsaglia è a Beaver Creek, le è il superG («perché non ho (s.f.) Roberto Nani ha vinto il 2˚ gi
diano la spinta per ricomincia- 2014 l’Olimpiade». la sorella Francesca (qui il fisico possente del discesista gante Nor Am di Aspen (Usa). Il
re a crederci. Ti ritornano im- anche con Eugenio) è a Lake e non sono granché come scivo- 23enne ha chiuso con 87/100 su
provvisamente le sicurezze di Cittadino Le ambizioni non gli Louise per le discese di latore»), ma ci terrebbe a far be- Sandell (Fin); fuori Simoncelli con
una volta e allora ti sembra di mancano. Matteo è un ragazzo domani e sabato. Francesca, ne anche in gigante. Spiega: Hirscher (Aut). Fuori anche Costaz
andare persino più forte. Ora che ha lavorato sodo. È nato e 22 anni, ha come miglior «L’ho dovuto abbandonare per- za e Brignone nel 2˚ slalom di Love
sono convinto di potermela gio- cresciuto a Roma: città, non risultato in Coppa il 13˚ in ché mi sollecitava troppo le gi- land vinto dalla Phelan (Can). In Cop
care con chiunque». montagna. Nello sci è una situa- discesa nel 2010 proprio nocchia. Ma ora, dopo le gare pa Europa, cinquina austriaca con
zione che spesso ti fa partire sulla pista canadese. Fis, potrei stupirvi». vittoria di Daniel Danklmaier nella di
Conferma Una piccola confer- con l’handicap. Ma il nonno pa- © RIPRODUZIONE RISERVATA scesa di Rieteralm (Aut).

HOCKEY GHIACCIO DA CHICAGO ALL’ALTO ADIGE

Fenomeno Hjalmarsson IN SERIE A


Oggi il 22o turno
Lampi di Nhl su Bolzano I biancorossi
in Val Pusteria
Il difensore ri, hanno nuovamente interrot- con i Chicago Blackhawks, dal A Brunico va in scena il
to le negoziazioni. L’ultima trat- 2007, ha disputato 312 partite match clou tra la capolista Val
svedese è in Italia tativa risale a mercoledì scorso (firmando 8 gol e 50 assist), ar- Pusteria e il Bolzano. Nei due
e difficilmente l’intervento di rivando fino alla Stanley Cup precedenti derby l’ha sempre
grazie al lockout queste ore di George Cohen, 2010. La sua classe non ha tar- spuntata il Val Pusteria 2-1 in
Con lui i Tricolori mediatore nazionale super par-
tes, risolverà in fretta la situa-
dato a farsi ammirare. Non tan-
to per la doppietta alla seconda
casa alla 4ª e 6-0 alla 13ª
giornata al Palaonda. I due top
sono imbattuti zione. Insomma: i campioni uscita, sulla pista del Valpelli- scorer sono Mark
sbarcati in Europa, Hjalmars- ce. Non solo per il super passag- McCutcheon 30 punti (11 gol e
son compreso, sono destinati a gio che ha portato al gol di 19 assist) per i Foxes e Joe
ANDREA BUONGIOVANNI rimanere da queste parti anco- Mark McCutcheon che domeni- Cullen 28 punti (6+22) per i
ra per un po’. A tutto vantaggio, ca, a 24" dal termine del supple- Lupi pusteresi. La graduatoria
Santa serrata. Se non fos- naturalmente, dello spettaco- mentare, ha deciso il match con- dei top-scorer è guidata
se per lo stop dell’Nhl, uno co- lo. tro i russi del Toros Nef- dall’attaccante del Valpellice,
me Niklas Hjalmarsson, mai e tekamsk, scontro diretto per la Rob Sirianni con 35 punti (16
poi mai si sarebbe ammirato Salto di qualità Il Bolzano, che conquista del pass per Donetsk, Niklas Hjalmarsson (Sve), 25, difensore di Chicago con 312 presenze in Nhl gol e 19 assist). La 22ª. 20.30:
sui ghiacci nostrani. Invece il non navigava in acque tranquil- in gennaio sede ucraina dell’ul- Val Pusteria-Bolzano (diretta
lockout che già ha cancellato ol- le, da quando il 25enne difenso- timo atto della rassegna conti- kg, ha presenza, solidità, espe- rivo (e quello del portiere ceco RaiSport 1); Alleghe-Asiago;
tre un terzo delle partite della re svedese è sbarcato in Alto nentale. rienza, visione di gioco, veloci- Tomas Duba), la squadra s’è Val di Fassa-Valpellice;
stagione regolare del campiona- Adige (9 novembre), non ha tà e, appunto, non si risparmia. svegliata dal torpore e il primo Cortina-Renon;
to nordamericano, sta omag- più perso. Sette incontri, altret- Fenomeno Hjalmarsson — uno Nemmeno in balaustra. In linea terzetto offensivo (McCutche- Pontebba-Milano.
giando la serie A tricolore — e i tante vittorie. Comprese le tre che in Illinois guadagna 3,5 mi- con capitan Alexander Egger, on, Sharp, Flynn) ha preso a gi- Classifica: Val Pusteria 51;
campioni d’Italia del Bolzano prestigiosissime del weekend lioni a stagione e che in Italia è sta facendo faville. E i tifosi bol- rare a meraviglia. Martedì, con- Valpellice 40; Alleghe 39;
in particolare — di un pezzo da che hanno regalato al club bian- approdato grazie all’intervento zanini, grazie a lui, stanno final- tro il Pontebba, è stato 10-0. Renon 38; Bolzano* 36;
novanta. Il bello è che il torneo corosso la qualificazione alle Fi- di uno sponsor privato — si sta mente tornando a scaldarsi: al Stasera a Brunico suonerà un’al- Milano*, Asiago 31; Cortina
pro d’oltreoceano difficilmente nal Four di Continental Cup. facendo apprezzare, su tutto, Palaonda, per le tre sfide di tra musica. Hjalmarsson non si 22; Val di Fassa 16; Pontebba
partirà in tempi brevi: le parti, Niklas, del resto, non è uno per la disponibilità e l’umiltà. Continental Cup, si sono conta- tirerà indietro. 8. (* una gara in meno)
proprietari e sindacato giocato- qualsiasi: draftato nel 2005, Dall’alto dei suoi 187 cm per 93 ti 11.650 spettatori. Col suo ar- © RIPRODUZIONE RISERVATA
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
35

PALLAVOLO IL RECUPERO DELLA TERZA GIORNATA DI A-1

Trento sale: d
HANNO
RADUNI AZZURRI

DETTO

batte Modena
Macerata è lì Matey
Kaziyski
S

«Il primo Mauro Berruto è ct azzuro dal 2011


I campioni del mondo rimontano gli parziale ci ha
fatto capire che
emiliani e sono a un punto dalla vetta giocare così non
poteva bastare
Berruto:
Deroo In campo Lorenzetti si
per battere un
Modena che ha
Il sogno Rio
4
LA NUOVA
TRENTO
MODENA
(24-26, 25-9, 25-14, 25-18)
3
1
coccola un Deroo ultimo dei
suoi ad arrendersi, ma che po-
co ha potuto fare contro le sicu-
rischiato il tutto
per tutto»
è già iniziato
a Roma
rezze di gioco di una Trento
CLASSIFICA ITAS DIATEC TRENTINO: Birarelli 11, granitica. I tre moschettieri di
Stokr 17, Kaziyski 17, Djuric 6, Rapha-
palla alta Stokr, Juantorena e «Siamo padroni del no-
Classifica: el 3, Juantorena 17; Bari (L), Colaci (L), stro destino molto più di quan-
Lanza 3, Chrtiansky, Uchikov 1, Sintini, Kaziyski ripongono il fioretto
Macerata 21: Burgsthaler 2. All. Stoytchev. per estrarre la clava. Morale: to pensiamo. Possiamo creare
Trento 20: 17 punti a testa e un 63% di
le condizioni per far accadere
CASA MODENA: Vesely 3, Celitans 14,
Latina, Piacenza Quesque 3, Sala 5, Baranowicz 3, De- squadra in attacco che spazza- S quello che ci sembra solo un so-
16; Cuneo 15; roo 14; Manià (L), Casadei 1, Piscopo 1, Jan Stokr gno in maniera molto più effica-
Vibo Valentia Molteni 8. N.e. Catellani (L), Bevilacqua,
no via gli entusiasmi di una Mo- «Nel primo set ci ce di quanto immaginiamo.
14; Perugia 10; Pinelli. All. Lorenzetti. dena che vive un primo set da siamo lasciati Questo è l’augurio che faccio a
Modena 9; San ARBITRI: Saltalippi e Goitre esaltazione. Per il finale, certo, prendere dalla me stesso, al mio staff, a questi
Giustino, NOTE - Spettatori 2.957, incasso 29.854. perché recuperare da 24-22 a frenesia del dover atleti che ho incontrato per la
Verona 8; Durata set: 32’, 19’, 24’, 24’; tot. 99’. Itas: 24-26 quando sei in P1 (palleg- chiudere subito. prima volta». Primo viaggio se-
Castellana battute sbagliate 13, vincenti 9, muri 9, giatore in battuta) e con un mu- Poi quando mi-onirico di Mauro Berruto
2ª linea 12, errori 15. Casa Modena: b.s. verso Rio 2016, un progetto di
Grotte 4; 14, v. 3, m. 3, s.l. 3, e. 22. Trofeo Gazzet-
ro finale di Vesely su Juantore- abbiamo iniziato a
Ravenna 3. na è la scarica di adrenalina mi- forzare la battuta lavoro comune pensato dallo
ta: 6 Kaziyski, 5 Juantorena, 4 Stokr, 3
Prossimo Deroo, 2 Birarelli, 1 Baranowicz. gliore. Ma i meriti della Loren- Non si passa a Trento: Lele Birarelli ferma a muro Marco Piscopo Tarantini tutto è stato più stesso commissario tecnico che
turno semplice» prevede diversi collegiali (du-
(domenica): timido gattino visto nel primo rante l’anno) con giocatori che
Castellana NICOLA BALDO ancora non hanno potuto avere
TRENTO
Il tris d’assi Stokr, set Trento alla lunga ha ritrova-
Taccuino una platea internazionale.
Grotte-Latina; Kaziyski e to gli artigli della tigre.
Macerata-
Modena; Juantorena, lancia Doppia cifra Quelli che quando
Sito Quarantotto ore di ritiro
La caccia alla vetta ri- la squadra Matuszkova italiana non sono molte, ma un primo
Trento-Piacenza; prende. Adesso l’Itas Diatec è graffiano tutti insieme Juanto-
(s.ago.) Tereza Rossi Matuszkova passo per un lavoro futuro. Co-
Vibo tornata a far sentire il proprio di Stoytchev rena, Kaziyski e Stokr sono in
è vicina a ottenere la cittadinanza sa che a livello giovanile, negli
Valentia-Verona fiato sul collo alla capolista Lu- grado di far male, Modena se
italiana. L’ha confermato la stessa
S ultimi anni in Italia, non si è
(anticipo tv del ne rende conto nel terzo set. Di Sam Deroo avuto, quasi per nulla. Questo
be Macerata, superando in schiacciatrice, classe 1982, del
sabato); zetti Band nel primo set vanno squadra si tocca l’83% in attac- l’Icos Crema che guida la classifica
«Ci eravamo raduno voluto da Mauro Berru-
quattro set Casa Modena nel prefissati di
Cuneo-San oltre: con il muro-difesa metto- co, con i centrali trentini che marcatrici di A 1 (118 punti), anche to potrebbe essere una pietra
Giustino; match rinviato l’ottobre scorso no la museruola all’attacco non ne sbagliano una quando raccogliere il
per gli impegni dei trentini nel grazie ai 40 di domenica. La gioca miliare. Il ct ha già raccontato
Perugia-Ravenna trentino (46%), al resto pensa c’è da mettere palla a terra. La trice nativa di Ostrava, ha avviato massimo. Dal sul suo sito/blog (www.mau-
Mondiale per Club (vinto). Un una buona battuta e la grande partita ormai è segnata, la Dia- successo su
set di partita vera, con una Mo- le pratiche dopo il matrimonio col roberruto.com) le prime sen-
voglia degli emiliani. A ragge- tec non commette più errori e pallavolista Daniele Rossi. Cuneo e dal sazioni di questa esperienza.
dena sbarazzina e capace di lare i «gialli» c’è un avvio di se- inquadra la seconda sfida inter- primo set di
giocare palla su palla con quat- «Proviamo a immaginare come
condo set tutto di marca trenti- na in salsa emiliana consecuti- AMICI (an.me. a.li.) Alle 17 a Peru oggi prendiamo saremo nel 2016 e, perchè no,
tro volte iridati. Che poi dal se- na: Kaziyski va in battuta e fa va di domenica. Quando al Pa- nuovo
gia la Sir Safety affronta in amiche proviamo a immaginarci prota-
condo parziale in poi hanno ti- tre ace di fila, Stokr martella e laTrento arriverà Piacenza e entusiasmo» gonisti». Lo slogan è accattivan-
vole la Vivi San Giustino. Allena
rato fuori gli artigli, riuscendo Birarelli mura. Con Modena già si pregusta una sfida «tutta mento congiunto a Latina tra An te: adesso è necessario riempir-
con battuta e attacco a mettere che accusa il colpo (16-6 e cubana» fra Juantorena e Si- dreoli e Globo Sora, dell’ex Ricci lo di contenuti. Come quelli
in un angolo gli emiliani. Tre 22-9), inizia a sbagliare tanto, mon, mentre sulla strada della (16). che ci sono stati nell’incontro
partite al termine del girone tantissimo, troppo. Il secondo capolista Macerata c’è proprio IN POLONIA (a.a.) Vince nel 9˚ tur (semiclandestino o clandestino
d’andata e fra Lube e Itas sarà parziale diventa così poco più questa Modena. Che ha tanta no lo Jastrzebski Wegiel di Bernar del tutto, a Roma) fra Ari Gra-
una partita a scacchi a distan- di una passerella da segnare voglia di provare a giocare uno di, Lasko (10, 40%) e Martino (5, ca, il nuovo presidente mondia-
za per il titolo di campione d’in- negli almanacchi dei punteggi scherzetto al suo fresco ex, Di- 30%) 3 0 a Czestochowa, mentre le e Carlo Magri, la Fipav in
verno e il primo posto nella gri- più bassi di sempre per i ragaz- ck Kooy. il Belchatov (esordio Bonifante) vie pectore.
glia di Coppa Italia. zi di Stoytchev. In attacco dal © RIPRODUZIONE RISERVATA ne sconfitto 3 2 dal Varsavia. © RIPRODUZIONE RISERVATA

TENNIS VERSO LA GRANDE SFIDA DI SABATO A MILANO

Errani-Vinci, doppio e progressi da n. 1 LA STORIA


Capriati: accuse
Per la prima volta gennaio al 6 del mondo di fine liana a riuscirci in singolare, do- di stalking dall’ex
2012). Che poi è l’ennesimo re- po la pioniera Flavia Pennetta Solo sfortunata?
l’Italia vince due cord delle due ragazze perché 2009 e Francesca Schiavone,
l’Italia non aveva mai avuto che è arrivata al numero 4, e L’ex tennista prodigio, la
premi dell’anno Wta. due premi Wta nello stesso an- finora era stata l’unica a merita- 36enne statunitense Jennifer
I precedenti no. re il premio Wta per i progressi
nel 2010.
Capriati, deve fronteggiare
una denuncia per stalking
Pennetta-Schiavone Scalata La piccola romagnola, dall’ex fidanzato, l’ex golfista
che ha trovato la sua dimensio- Raddoppio Sara non è stata Ivan Brannan, di 8 anni più
ne negli ultimi 6 anni con coa- grande soltanto da sola, è stata giovane. Secondo il quale, l’ex
VINCENZO MARTUCCI ch Pablo Lozano al Tennis Val anche grandissima con accan- n. 1 del mondo, vincitrice di 14
twitter@vincemartucci
di Valencia, ha fatto un salto di to l’amica Roberta Vinci — ve- tornei fra cui 3 Slam, avrebbe
qualità impensabile dopo quat- ra specialista di doppio —, con continuato a tampinarlo
Un altro premio, un’altra tro anni fra le prime 50 (n. 42 a la quale ha riscritto la storia del- pesantemente dopo la rottura
festa. In attesa de «La Grande fine 2008, 48 nel 2009, 43 nel la specialità azzurra, con la pri- della loro relazione, l’avrebbe
Sfida» di sabato alle 16 al Fo- 2010), vincendo quattro tor- ma finale di una coppia tutta chiamato fino a 100 volte al
rum di Assago con Maria Shara- nei, tutti sulla terra, la superfi- italiana in uno Slam, a gennaio giorno, e sarebbe persino
pova e Ana Ivanovic, le eroine cie dov’ha raggiunto il miglior a Melbourne, con il primo trion- entrata nel cortile del
azzurre Sara Errani e Roberta risultato di sempre negli Slam, fo, a maggio a Parigi, bissato condominio di Brannan con la
Vinci firmano la straordinaria con la finale del Roland Gar- agli Us Open, e con l’aggiunta sua macchina, bloccando
stagione con due Wta Player ros. Ma ha brillato anche negli del numero 1 in classifica. An- l’ex fidanzato fino all’arrivo
Awards, cioè i premi dei giorna- altri Majors, con i quarti agli ch’esso record, dopo l’impresa della polizia. La Capriati, che in
listi del circuito pro delle don- Australian Open e le semifinali di Flavia Pennetta (ma con l’ar- passato ha avuto altri
ne. Da «Doubles Team Of The agli Us Open, sempre sul ce- gentina Dulko, con la quale fu problemi extra tennistici, nega
Year», squadra dell’anno di mento, dimostrandosi costan- Doppio Wta 2010). Senza di- tutto e il giudice non ha dato
doppio (Sara e Roberta insie- te nel rendimento per tutta la menticare gli 8 titoli stagionali seguito alla denuncia. Papà, il
me, e numero 1 della classifica stagione. Oltre che sorprenden- di specialità, fra cui anche Ma- passionale brindisino Stefano,
mondiale) e da «Most Impro- te. Tanto da diventare la prima drid e Roma. Un’apoteosi che commenterà sicuramente che
ved Player», giocatrice con più giocatrice ad esordire fra le pri- vale un altro premio. Aspettan- la figlia è solo sfortunata. E
miglioramenti (Sara, salita dal me 10 della classifica mondia- do la festa di sabato a Milano. forse ha ragione.
numero da numero 45 del 1˚ le, partendo dal 24. Terza ita- Sara Errani (a sin) e Roberta Vinci, regine del Roland Garros EPA © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012
36
GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
37

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Atletica tribunale con l'accusa di condotta scor-
retta e duplice aggressione. Lo sprinter
Lutto DIRETTORE SCIENZA DELLO SPORT Ippica LEO BURNS NEGLI USA Howe: «Nel 2013 australiano, a Gawler (Aus) per un matri-
farò solo lungo» monio di un amico giocatore di football,
ha preso lo scooter di un pensionato con
«Gli allenamenti vanno alla grande. Ho de- cui, viaggiando sul marciapiede, ha cau-

Addio al dottor Faina Il nonno driver promette ciso, quest’anno mi dedicherò solo al lun-
go, a marzo farò gli Europei indoor e poi i
Mondiali a Mosca». Così Andrew Howe
sato un incidente in seguito all'urto con
un cartello in cui sono state ferite due
persone. L'entourage di Sullivan sostie-

«Punto di riferimento» «Vincerò pure a 98 anni» sulle sue condizioni e i programmi per il
2013, dopo la mancata qualificazione a
Londra 2012 nei 200.
ne che non ci siano prove della responsa-
bilità del nuotatore.

Fino alla sera prima ave- Negli Stati Uniti è atti- FORZA GRACE (si.g.) C’è anche Grace Pallamano
va parlato di seminari, di accor- vo lo sportivo professionista Jackson, argento olimpico 1988 nei 200,
ITALDONNE TRAVOLTA (an.gal.) A
tra i candidati alla presidenza della fede-
di con la Ferrari, di test di valu- più vecchio del mondo. Si razione giamaicana, nelle elezioni in pro-
Kwidzyn (Pol) Polonia-Italia 39-12 (18-7)
tazione. Un’agenda sempre chiama Leo Burns, ha 97 an- nella 5^ giornata del gruppo 3 delle quali-
gramma oggi. Favorito da battere il presi-
ficazioni ai Mondiali donne di Serbia
piena perché Marcello Faina, ni e da una vita allena e gui- dente uscente Warren Blake. 2013. Classifica: Polonia 10; Bielorussia
morto ieri all’alba all’età di 62 da trottatori nelle piste di 6; Italia 2; Lituania 0.
anni, direttore del dipartimen- provincia dell’Illinois. Un fe- Baseball
to di Scienza dello Sport del- nomeno assoluto di longevi- RUIZ POSITIVO Il ricevitore dei Philadel- Sport invernali
phia Phillies Carlos Ruiz, già convocato
l’Istituto di Medicina e Scienza tà e lucidità, che in Italia ha
anche all’All Star Game, trovato positivo Salto: Demetz
dello Sport, pure conservando trovato un quasi omologo in all’anfetamina, è stato squalificato per stagione finita
nel ciclismo il suo incarico in- Odoardo Baldi e Carmine di 25 giornate. Salterà le prime 25 del 2013. Stagione finita per la saltatrice Lisa De-
ternazionale più prestigioso, Vincenzo che hanno vinto a metz: la 23enne altoatesina, che nella
quello di presidente della com- 85 anni e oltre. Boxe scorsa stagione aveva dato il primo po-
missione medica dell’Uci (che Ma nonno Leo Burns, nel dio all’Italia in Coppa a Hinterzarten
Tyson in tournée (Ger), era caduta in allenamento mercole-
ieri lo ha ricordato nella home 2005 ha rotto il ghiaccio co- L’ex campione dei massimi Mike Tyson è dì scorso dal trampolino a Lillehammer.
page del suo sito), viaggiava me primo driver (e sportivo pronto alla tournée negli Stati Uniti. Ty- Ha riportato la rottura del crociato ante-
fra una disciplina e l’altra. Il in generale) al mondo vinci- son, 45 anni, ha annunciato al «Jimmy riore del ginocchio destro e dovrà esse-
Kimmel Live» sulla Abc di voler portare in re operata.
suo era un continuo ping pong tore a 90 anni, e da allora, se
giro per gli States il monologo autobiogra-
fra il Foro Italico e l’Acqua Ace- si esclude il 2011, ha sempre
tosa che aveva cominciato a vinto almeno una corsa a sta-
fico «Mike Tyson, la verità assoluta» in
cui l’ex pugile racconta della sua infanzia
Triathlon
frequentare nel lontano 1973. gione. Quest’anno due volte difficile a Brooklyn, l’assenza del padre e CHALLENGE A RIMINI (al.f.) Ufficializza-
le sua tendenze all’autodistruzione». to il primo appuntamento del circuito
Era cominciata allora, da stu- Marcello Faina, aveva 62 anni è sceso in pista e due volte ha Il driver Leo Burns, 97 anni Challenge in Italia: sarà Rimini ad ospita-
dente, una lunga storia che fatto piazza pulita, l’ultima A LIVORNO (r.g.) Il 7 dicembre al Pala- re la gara su distanza mezzo ironman
l’aveva portato nel 1999 fino Roma e le Marche Faina era or- (per distacco) nello scorso lu- ho intenzione di ripartire dal macchia di Livorno, per la Cavallari Bo- (1.9, 90, 21.1 km) in calendario per il pros-
xe, doppio confronto titolato. Torna il be- simo 26 maggio. Già confermata la pre-
al vertice del Dipartimento di mai romano a tutti gli effetti, glio sulla pista di Wayne 2013, con una vittoria a 98 niamino locale Lenny Bottai (17-2) contro senza dell’australiano Chris McCor-
Fisiologia e Biomeccanica del- ma all’inizio del suo percor- County Fair a Fairfield (Illi- anni». Ed ha poi aggiunto il turco Harun Hakcabelen, (12-5) 20 an- mack, due volte campione del mondo
l’Istituto di Scienza dello Sport so c’erano state le Marche: nois), accompagnato dall’en- scherzando: «Ovviamente sa- ni, dal pugno pesante in palio la cintura ironman e iridato nella distanza olimpica.
rebbe splendido ottenere un superwelter Mediterraneo WBC. Difesa
e a raccogliere l’eredità del pro- era nato ad Ascoli, era cre- tusiasmo della tribuna stra- tricolore welter di Gianluca Frezza
fessor Dal Monte. sciuto a Civitanova Marche, colma solo per lui. Il tutto successo anche a 100 anni, (18-2-2) contro lo sfidante Antonio Mo-
Vela
dove fu anche calciatore in sempre a bordo di Winsome ma non me la sento, anche scatiello (14-1). Welter: D’Antoni (5-3-1) VENDEE GLOBE (r.ra.) Gli skipper impe-
Stella d’oro Proprio oggi la gioventù con la Salesiana Vi- Wyoming, una saura di 8 an- per scaramanzia, di fare pro- c. Matano (5) 6 t. gnati nel Vendee Globe si stanno avvici-
getti a così lunga scadenza». nando all’isola di Gough (da lasciare obbli-
giunta esecutiva del Coni gor. I funerali si terranno do- ni che da 6 stagioni lo sta ac- KLITSCHKO (r.g.) Il massimo Johnathon
gatoriamente a destra) nell’Atlantico del
avrebbe deciso per il conferi- mani a Roma alle 10, presso compagnando in questa Banks (Usa 29-1-1), che nel 2008 otten- Sud . Difficile dire chi la raggiungerà per
DOPPIETTA RISPOLI Ieri a Honk ne una vittoria a maggioranza con Vin-
mento a Faina della stella la Chiesa di Santa Croce, in splendida avventura interrot- Kong Umberto Rispoli ha vinto due primo visto che le condizioni meteo sono
cenzo Rossitto ad Amburgo (Ger), sfidan- molto variabili. Decisive saranno le pros-
d’oro al merito sportivo, onori- via Guido Reni. Oggi, dalle ta nel 2011 a causa di un in- corse (le prime di questa sua espe- te di Vitali Klitschko titolare WBC, e nuo-
rienza invernale) a Happy Valley, do- sime 24/36 ore. Al momento Le Cleac’h
ficenza che sarà attribuita alla ore 12 alle 20, sarà invece al- fortunio della quadrupede. vo trainer di Wladimir Klitschko, sosti- (Banque Populaire) si conferma al co-
ve era impegnato in cinque corse. tuendo lo scomparso Emanuel Steward,
memoria. Nel dare la notizia lestita la camera ardente, E proprio nei giorni scorsi ha dichiarato che non si batterà mai con i
mando seguito da Thomson (Hugo Boss)
della sua morte, l’Ente lo ricor- presso l'Aula 1 dell’Istituto Leo Burns ha confermato l’in- DUE ITALIANI A PARIGI Oggi a Vin- che è balzato in seconda posizione da-
fratelli ucraini, essendosi creato un rap- vanti a Stamm (Cheminees Poujoulat) 13˚
da come «imprescindibile pun- di Scienza della Scuola dello tenzione di andare ancora cennes c’è il Prix des Landes (ore porto di lavoro e amicizia. L’obiettivo è
13.50, metri 2700, 110.000 euro di Alessandro di Benedetto su Team Plasti-
to di riferimento per dirigenti, Sport in Largo Giulio Onesti avanti: «Smetterò di guidare affrontare il russo Alexander Povetkin que.
dotazione complessiva) con due ita- (25), mondiale WBA.
tecnici e atleti anche a Londra 1. Casa sua. solo quando non sarò più in liani in pista: Marlon Om (P. Gubellini)
2012». v.p. grado. Mi sento benissimo e e Moses Rob (P. Levesque).
Golf
Long e belly putter Maurizio Casasco appresa la notizia, con pro-
fondo dolore, dell'improvvisa scomparsa dell'af-
dal 2016 si cambia? fettuoso amico
dott. Marcello Faina
Rugby/1 «CHE SANNO DEL GIOCO?» Rugby/2 DOPO L’EDIZIONE 2011 Pallanuoto CHAMPIONS Biathlon COPPA IN SVEZIA Le due massime autorità del golf, la Ro- si stringe in un forte abbraccio alla moglie Anna
yal & Ancient e la Usga hanno annunciato e alla figlia Eleonora.
- Roma, 28 novembre 2012.
Campese, gaffe Mondiale Jr 2015 Il Brescia cade Subito Fourcade che dal 2016 potrebbero diventare irre-
golari «i colpi effettuati con il bastone ap- Il Presidente Federale, Maurizio Casasco, il
Presidente Onorario, Giorgio Santilli, il Consiglio

sulle giornaliste ancora in Italia anche a Kazan Windisch jr 12o poggiato a qualunque parte del corpo del
giocatore». Quindi non sarà vietato porta-
Direttivo Federale, il Segretario Generale e la Fe-
derazione Medico Sportiva Italiana tutta parteci-
pano al profondo dolore della moglie Anna Ma-
re nella sacca i belly putter o il long put- ria e della figlia Eleonora per la prematura
scomparsa del
Dopo aver definito il c.t. Dopo l’edizione del 2011 KAZAN-BRESCIA 9-4 A Oestersund (Sve), nel- ter, l’importante è che l’utilizzo di questi
(3-2, 2-0, 1-1, 3-1) sia conforme al regolamento. La decisio- dott. Marcello Faina
Robbie Deans «la peggior cosa in Veneto, l’Italia ospiterà an- la 20 km maschile — prima ga- ne non è comunque definitiva, prima «sa- - Roma, 28 novembre 2012.
SINTEZ KAZAN: Dudkin, Yatsev, Zin-
capitata al rugby australiano», che la Coppa del Mondo junio- natullin 1, Odintsov 1, Bugaychuk 1, ra individuale della nuova Cop- rà consultata la comunità del golf». McI- Il personale della Federazione Medico Sportiva
ieri David Campese si è chiesto, res del 2015. Lo ha comunica- Shepelev, Yankov, Pliskevich, Ste- pa del Mondo — vittoria del lroy si è detto favorevole: «Una migliore Italiana è affettuosamente vicino alla moglie An-
na Maria e alla figlia Eleonora per l'improvvisa
su Twitter, «come