Sei sulla pagina 1di 48

www.gazzetta.

it mercoled 24 agosto 2011 1,20


REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281
anno 115 198
POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB M LANO Anno 115
anno 115 anno 115 Numero
198
198 198
ITALIA
INTER
IL TORO
FORLAN
9
7
7
1
1
2
0
5
0
6
0
0
0
1
0
8
2
4
>
TRATTATIVE CORVINO: GILA? 15 MILIONI
Fiorentina, doppio colpo
Silva El Tanque e Cassani
GOZZINI A PAGINA 18
CONTRATTOGIORNATA DECISIVA A ROMA
La Lega per la linea dura
Torna il pericolo sciopero
GALDI E IARIAA PAGINA 31
w
DI GENE GNOCCHI
Scambi in vista fra Juve e Manchester
United: Conte e Rooney si sono passati
il numero di cellulare del tricologo.
ILROMPI PALLONE
IN EDICOLACON LAGAZZA
CAMPIONATO DI A
VENERDI SPECIALE
DI 28 PAGINE
Numeri, storie, personaggi
e interviste del torneo che al via
CHAMPIONS
Tempesta Mou
Va via dal Real
Macch, resto
RICCI A PAGINA 14
IL CASO
3 Tot Di Natale, 33 anni, durante la partita dandata PLP
Udinese credici
Batti lArsenal!
E Pepito super
Serve una vittoria anche per lItalia
In campo al Friuli alle 20.45.
Doppietta Rossi: il Villarreal passa
DI PAOLO CONDO
Quarantotto ore dopo la lezione subita dal Na-
poli al Camp Nou, il calcio italiano si gioca sta-
sera una posta molto pi rilevante di quanto
sembri. SelUdineseeliminasselArsenal lItalia
iscriverebbe quattro squadre alla Champions.
LARTICOLO ALLE PAGINE 8 E 9
IlCommento
LE MINE VAGANTI
Nel giorno in cui finisce sotto
inchiesta per la ditata a Villanova
al Camp Nou, il suo portavoce fa
filtrare e poi smentisce laddio
MERCATO1 GATTUSO: E SE KAKA TORNASSE?
Milan, ecco Aquilani
Il Liverpool ha detto s
CECCHINI, DELLAVALLE, PASOTTOA PAG. 6 3 Aquilani, 27 anni
MERCATO2 ELKANN: VOGLIAMO ANDARE AVANTI
Juve, pi Lugano di Alex
Marotta blinda Storari
BINDA, DANGELO, OLIVERO PAGG. 1213 3 Diego Lugano, 30 anni
MERCATOSVOLTA PER LATTACCO NERAZZURRO
Moratti ha scelto la punta
della nazionale uruguaiana
per il dopo Etoo che gi
domani sar in Russia.
Trovato laccordo con
lAtletico Madrid:
cinque milioni
3 Diego Forlan 32 anni, record di presenze nella Celeste AP
VELLUZZI E MARTORANOALLE PAGINE 10 E 11
3 Jos Mourinho, 48 anni IPP
BIANCHIN, BREGA, DALLAVITE, LAUDISA
E SCHIANCHI ALLE PAGINE 235
MATTEO DALLA VITE
CARLO LAUDISA
MILANO
CDiegoForlanper il do-
po-Etoo. LInter ha scelto un
vincenteper raccogliereleredi-
t del camerunese. Ieri il d.t.
nerazzurro Marco Branca ha
raggiunto un accordo di massi-
ma con lAtletico Madrid per 5
milioni di euro. E tra oggi e do-
mani conta di chiudere anche
conil rappresentantedellattac-
cante uruguaiano, Daniel Bo-
lotnicoff. Il trentaduenne go-
leador di Montevideo forte di
un biennale da 4,5 milioni net-
ti allanno sino al 2013 con il
club spagnolo. E la societ ne-
razzurra intende proporgli un
biennale con una base fissa pi
bassa, ma con dei bonus ade-
guati. Insomma c ancora una
differenza da limare.
Il pressing C, per, buona vo-
lont da entrambe le parti. E
tuttolascia credereche lafuma-
ta bianca possa davvero arriva-
re in tempi brevi. La sua candi-
datura ha preso consistenza
con il passare dei giorni. So-
prattutto dopo luscita di scena
di Carlitos Tevez che due gior-
ni fa ha fatto sapere di non gra-
dire lipotesi del prestito. Se ci
aggiungiamo lindisponibilit
del City...
Lapazienza Invece Forlanha se-
guito la vicenda con maggiore
disponibilit, forteanchedel fe-
eling con i senatori dello spo-
gliatoio nerazzurro. Soprattut-
to Cambiasso, suo compagno
di squadra allIndependiente,
ha spinto per questa soluzione,
giurando non solo sulle sue
qualit tecniche, ma anche su
quelle umane. E il presidente
Massimo Moratti da subito ha
sposato questa soluzione. For-
lan gi in passato era stato sul
punto di vestire la maglia ne-
razzurra. Ma questa sembra
proprio la volta buona.
IncrocioLeo Sulle sue tracce ne-
gli ultimi giorni sera messo an-
che il Paris Saint Germain, ma
laccelerazione nerazzurro ha
indotto Leonardo ad una mos-
sa a sorpresa: chiedere Diego
Milito. Una richiesta rispedita
subito al mittente. E anche con
un certo fastidio. Del resto lo
stesso Milito non appare inte-
ressato a questa soluzione.
Le mosse Di sicuro lInter vuol
fare altre valutazioni prima di
muovere altre pedine per lat-
tacco. Le candidature di Lavez-
zi e Zarate sono sempre al va-
glio degli uomini di Moratti,
ma bisogna fare i conti con il
budget. Undiscorsoaparte me-
rita lolandese Kuyt. Per quan-
to ne so io non c' nulla di vero
in questa storia. Sono felice di
essere al Liverpool. Ho prolun-
gato il mio contratto per altre
due stagioni solo tre mesi fa,
evidente che non ho alcuna in-
tenzione di andarmene. Ma
una situazione in chiara evolu-
zione, visto che il suo agente,
Bob Jansen tiene aperto il dia-
logo con i nerazzurri.
Sponda Genoa Ma c dellaltro
nei piani dei vertici di Palazzo
Saras. E slittato ad oggi, infat-
ti, latteso vertice con il Genoa.
Nellagenda dei due club sono
ben in evidenza i nomi di
Kucka, Palacio, Viviano e Pan-
dev. Le due societ ne parlano
ormai da mesi e con varie for-
mula, Mancaper, la quadratu-
ra del cerchio.
Sprint Kucka Per il centrocampi-
sta slovacco c un accordo sul-
la parola gi da unpaio di setti-
mane. La formula originaria
prevedeva il passaggio del por-
tiere nerazzurro ai rossobl in
compropriet in cambio della
met del centrale slovacco e un
indennizzo di tre milioni di eu-
ro. Ma oggi c la possibilit
concreta che lInter ottenga la
disponibilit immediata del
centrocampista. Ovviamente
alzando lofferta in denaro che
10 luglio 2010
8
gol
nellultimo
campionato per
Forlan con
lAtletico.
Nel 2010 aveva
chiuso a 18,
nel 2009 a 32
12 maggio 2010
Story
COS NEL TRIDENTE
&
C
A
R
R
I
E
R
A
LINTER BATTE UN COLPO
Intesa con lAtletico Madrid per 5 milioni, c un biennale per
la punta. Oggi vertice con il Genoa: si parla anche di Palacio
Nella finale di Amburgo Forlan stende il Fulham con una
doppietta (2-1). Poi arriver la Supercoppa contro lInter EPA
Con 5 reti, Diego trascina lUruguay alle semifinali. Ecco il gol
nella finale per il 3 posto persa 3-2 con la Germania AFP
I NUMERI
i
d
e
n
t
i
K
i
t
Moratti, viaal dopoEtoo
luruguaiano a un passo
Kucka subito si pu fare
Firma il trionfo dellAtletico in Europa League Capocannoniere del Mondiale sudafricano
PRIMO PIANO
Europa League
e Coppa America
Sempre decisivo
con i suoi gol
4
v
FORLAN
GDS
THE MECHANIC
DA OGGI AL CINEMA
www.01distribution.it TAL A
MASSIMOE VANESSAFERRERO PRESENTANO
DAL REGISTA DI LARA CROFT: TOMB RAIDER E CON AIR
2
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
il presidente rossobl Enrico
Preziosi pronto a reinvestire
per lingaggio di Gilardino dal-
la Fiorentina.
RincorsaPalacioIncontempora-
nea, per, le duesocietpotreb-
bero riparlare di uno scambio
sucui si sta lavorandoormai da
mesi. Che Gaspsia unestimato-
re di Rodrigo Palacio non un
mistero: nel Genoa largentino
ha gi interpretato al meglio le
sue idee tattiche e arriverebbe
adAppianogirodato. Masino-
ra GoranPandev non ha voluto
accettare lo scambio. N lInter
ha premuto sullacceleratore:
la valutazione di 14 millioni di
euro dei Palacio non convince i
nerazzurri. E ci sinora ha fre-
nato un po tutto. Ma in prossi-
mitdellostriscione del 31ago-
sto anche gli affari pi laborio-
si possono diventare realt.
RIPRODUZIONE RISERVATA
ANDREA SCHIANCHI
Una volta il suo nome era stampato sul-
le magliette dei tifosi del Manchester United.
Cera scritto, conironia: Io cero quando For-
lan ha segnato un gol. Il fatto che, stiamo
parlando del 2002, quello fu un periodo nero
per il cannoniere venuto da Montevideo: 8
mesi senza reti, unautenticoincubotantoche
un guru come Ferguson fu costretto ad am-
mettere lerrore. Una parentesi, niente di pi,
perch Diego Forlan sempre stato un bravo
attaccante e, conti alla mano, ha fallito una
sola volta. Stiano tranquilli i tifosi dellInter:
non rivedranno il fantasma di Manchester.
Numeri da campione Diego una punta ester-
na, abbastanza atipica. Si muoveda trequarti-
sta, a esser sinceri: amalassist, chiede il trian-
golo e va direttamente alla conclusione. I nu-
meri sono una conferma: lasciando perdere
lesperienza al Manchester United (17 gol in
98 partite), ha timbrato il cartellino con pun-
tualit sia con il Villarreal (59 reti in 128 ga-
re) sia con lAtletico Madrid (96 reti in 195
gare). A queste cifre si aggiungano quelle di
Forlan con lUruguay: 31 centri con la maglia
dellaCeleste, primodellalista assieme al miti-
coHector Scarone, unodegli eroi del Mondia-
le 1930. E anche Forlan diventato un eroe:
quarto al Mondiale 2010 e poi primo nella
CoppaAmerica2011. Praticamente unmonu-
mento nazionale.
Cuoredoro Dietrounacarriera di successoc,
per, una storia di dolore. Forlan non aveva
in mente di fare il calciatore: giocava a tennis
e pare anche che fosse molto promettente.
Poi un dramma colp la famiglia Forlan:
Alejandra, la sorellina di Diego, rimase para-
lizzata in seguito a un terribile incidente stra-
dale. Lui promise al padre: Diventer un cal-
ciatore e guadagner tanti soldi per poter cu-
rare Alejandra. E cos fece, seguendo la stra-
da che il nonno JuanCarlos Corazzoe il padre
Pablo avevano gi disegnato: il primo fu una
colonna dellIndependiente negli anni Tren-
ta, il secondo un terzino del Pearol e della
nazionale negli anni Settanta.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Ruben
Sosa
attaccante
104 presenze
50 gol
Portieri
F. Carini
9 presenze
Difensori
Mascheroni
63 pres./4 gol
M. Rivas
3 pres./0 gol
G. Sorondo
12 pres./0 gol
Centrocamp.
R. Faccio
92 pres./0 gol
R. Frione I
1 pres./2 gol
Pedemonte
4 pres./0 gol
Attaccanti
Cacciavillani
2 pres./0 gol
F. Frione II
62 pres./13 gol
A. Pacheco
2 pres./0 gol
R. Porta
57 pres./13 gol
S. Ribas
1 pres./0 gol
H. Scarone
14 pres./0 gol
T.L. Volpi
4 pres./0 gol
Alvaro
Recoba
attaccante
261 presenze
72 gol
Bibiano
Zapirain
attaccante
58 presenze
18 gol
24 luglio 2011
Punta esterna
che segna tanto
e regala assist
S
S
S
S
Al Monumental di Buenos Aires, contro il Paraguay, si sblocca
e firma 2 dei 3 gol con cui la Celeste vince il trofeo IPP
17 ALTRI
URUGUAGI
Il tecnico furioso con largentino: Si comporta
male perch vuol essere ceduto. I nerazzurri lo
vogliono in prestito, ma c da convincere Lotito
Doppio sigillo sulla finale di Coppa America
A
il ritratto
DAL NOSTRO INVIATO
STEFANO CIERI
FORMELLO (Roma)
Il suo futuro sempre in
bilico tra una permanenza (a
questopuntocontrovoglia) nel-
la Lazio ed una nuova avventu-
ra lontano da Roma. Ma, intan-
to, Edy Reja lo ha scaricato:
Serestanonavralcunproble-
ma a gestirlo, ma credo pro-
prio che Zarate se ne voglia an-
dare. Altrimenti nonsi spieghe-
rebbero certi comportamenti,
come quello della settimana
scorsaprimadel matchdi Euro-
pa League.
La goccia che... E stata la sera
della fuga dal ritiro di Zarate.
Una mossa che Reja non ha an-
coradigerito: Era statoconvo-
catoper lapartitaconi macedo-
ni, la sera a cena non lho visto.
E stato Rocchi a dirmi che era
andato via. Per Reja stata la
classica goccia che ha fatto tra-
boccareil vaso, peraltrogi col-
mo (non la prima volta che
Zaratesi comportacos). Qual-
che giorno dopo i due hanno
avuto un chiarimento, nel cor-
sodel quale largentinoha riba-
ditoal tecnicola vogliadi anda-
reviadalla Lazio. Ese nonacca-
dr? Zarate rester qui e far
parte del progetto. E un gioca-
toredi grande qualit, ma quel-
la da sola non basta. Per affer-
marsi servono anche costanza
di rendimento e testa. E lui da
questopunto di vista deficita-
rio. Un esempio? Eccolo: Si
presentato in ritiro che pesava
81,7 chili, oltre cinque in pi
del peso-forma. Con Lavezzi a
Napoli avevo avuto lo stesso
problema, mail Pochosi mes-
so subito in riga. Se vuole di-
ventare grande Mauro deve fa-
re altrettanto. Ma una cosa de-
ve essere chiara: io non ce lho
affatto con lui.
Scenario Sar. Intanto le paro-
le del tecnico allontano ulte-
riormente Zarate dalla Lazio. E
lo spingono tra le braccia del-
lInter, lunico club (Arsenal e
Zenit non sono ancora andati
oltre i sondaggi) che hamostra-
to un interesse concreto nei
confronti del giocatore. Interes-
se che non ha lasciato indiffe-
rente largentino. Zarate
pronto adaccettare untrasferi-
mento in prestito, cosa che in-
vece non farebbe per altri club.
Il problema(per lInter eper Za-
rate) che a rifiutare una simi-
le ipotesi (la cessione in presti-
to) Lotito, che accetta di pri-
varsi dellattaccante solo a tito-
lo definitivo e per non meno di
20 milioni. Da non trascurare,
poi, il pesonegativochepotreb-
bero avere i difficili rapporti
tra il patron laziale e Massimo
Moratti (per gli strascichi della
vicenda-Pandev). Insomma, il
quadro della situazione non
dei pi incoraggianti. Ma negli
ultimi giorni di mercato tutto
diventa possibile.
RIPRODUZIONE RISERVATA
E Reja allontana
Zarate dalla Lazio
Vuole andar via
Milano lo tenta
Diego Forlan
ha esordito in
nazionale il 27
marzo 2002,
segnando
contro lArabia
Saudita. Nella
Celeste vanta
82 presenze
e 31 gol IPP
ATTENTO AL LOOK
Diego Forlan, attaccante
uruguaiano di 32 anni, in
carriera ha vinto una Premier,
un Community Shield e una FA
Cup con il Manchester United,
una Europa League e una
Supercoppa europea con
lAtletico e una Coppa America
con lUruguay. Sempre
preparatissimo, e non solo
in campo: eccolo dal
parrucchiere mentre fa
le meches per ravvivare
il biondo della sua chioma IPP
Mauro Zarate,
24 anni,
in una delle
prime uscite
stagionali.
Alla Lazio ha
segnato 13 gol
nella prima
stagione,
3 nel 2009-10,
9 nellultimo
anno AG
3
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
4
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
LUCA BIANCHIN
MATTEO BREGA
MILANO
La puntualit, da ieri,
non soltanto una prerogativa
svizzera. E anche russa grazie
alluomo mercato dellAnzhi,
German Tkachenko, che alle
17.33 annuncia: Etoo no-
stro, tra 45 minuti dirameremo
un comunicato ufficiale. E 50
minuti dopo (trecento secondi
si possono anche perdonare vi-
sta la distanza Milano-Makha-
chkala) eccolosul sito dei russi:
Etoo un giocatore dellAn-
zhi.
Estrema precisione Sono stati di
parola Tkachenko e tutti gli in-
termediari. Samuel Etoo firma
untriennale da20milioni di eu-
ro allanno netti che lo rendono
il calciatore pi pagato al mon-
do (al lordo coster 70 milioni
al club russo). LInter incassa
22milioni di base che potranno
arrivare a 27 con i bonus (cifra
che comprende anche un sacri-
ficio di Etoo).
Nuova vita, vecchi luoghi Ieri a
Milano si girata la scena con-
clusiva del film. Tkachenko
sbarcato alla Malpensa in tarda
mattinatae haraggiuntola con-
sueta base del Four Seasons in
via Ges. Dove lo hanno rag-
giunto lintermediario Peppino
Tirri, Claudio Vigorelli, procu-
ratore di Samuel Etoo, e Alber-
toZiliani, legale italianodellat-
taccante. La delegazione si
riunita per un paio dore. Con-
temporaneamente, Marco
Branca tornato in sede per
concludere qualche telefonata,
poi scesoper prendersi uncaf-
f e si diretto negli uffici di Ri-
naldo Ghelfi (ministro delle Fi-
nanze nerazzurre) dove anche
Tkachenko, Tirri e Vigorelli si
sonospostati. Unincontrodura-
to venti minuti, al termine del
quale arrivato lannuncio.
Il programma Stamattina alle 8
Samuel si imbarca su un aereo
privato per effettuare le visite
mediche a Roma presso Villa
Stuart (superate le quali arrive-
r il comunicato dellInter). Nel
pomeriggio torna a Milano per
sottoscrivere il nuovo contrat-
to. Forse in giornata Etoo terr
anche una conferenza stampa.
E domani prender un altro ae-
reo: destinazione la Russia.
RIPRODUZIONE RISERVATA
S
Samuel Etoo
Anzhi
20 milioni
S
C. Ronaldo
Real Madrid
12 milioni
S
L. Messi
Barcellona
10,5 milioni
S
F. Torres
Chelsea
10 milioni
S
Y. Tour
Man. City
10 milioni
S
W. Rooney
Man. United
9,5 milioni
S
Kak
Real Madrid
9 milioni
S
Ibrahimovic
Milan
9 milioni
Trattativa conclusa: allInter 22 milioni che con i
bonus possono salire a 27. Al giocatore 60 in tre anni
I PI
PAGATI
Gattuso Da noi in 2-3 mesi
sarebbe di nuovo al top
INCERTEZZA WES
Etoo-Anzhi: fatta
Nel giro di 24 ore
visite, firma e addio
(m.d.v.) Ieri lInter ha
ripreso gli allenamenti
(concludendo con lannuale
grigliata organizzata dagli
argentini). Lucio si ripreso
dalla botta subita nel Trofeo
Tim, Stankovic ha smaltito la
febbre ed a posto anche
Sneijder che aveva goduto di
un permesso speciale per
motivi familiari nei giorni di
Inter Olympiacos 2 2.
Lolandese per il quale per ora
non sarebbe arrivata una
proposta concreta di mercato
pronto per la prima di A. Il
futuro? Del domani ne parla
Yolanthe Cabau: intercettata su
Twitter dai tifosi che vogliono
sapere se rester allInter, la
moglie di Wes dice: Mi
dispiace non poter rispondere a
tutte le domande perch io
semplicemente non ho le
risposte.... Il giallo continua?
PRIMO PIANO VIA VAI A MILANO
8
E se Kak
tornasse
al Milan?
Sneijder si allena
E Yolanthe: Il
futuro?Nonloso
MARCO PASOTTO
MILANO
Nei mesi caldi sente il can-
to delle sirene, ma alla fine rie-
sce sempre a resistere. Bavare-
si, greche, arabe, russe: non c
versodi convincere Rino Gattu-
so a lasciare il Milan. Il suo Mi-
lan. Nemmeno quando lamelo-
dia accompagnata da (tanta)
moneta sonante. Merito anche
di chi ha usatole argomentazio-
ni pi adatte per farlo rimane-
re, come Galliani, Allegri e an-
cora Galliani. Quando Gattuso
o il Milan pensano che uno pos-
sa fare a meno dellaltro, si ac-
corgono che non cos. Esi sco-
pre che le offerte indecenti pos-
sono anche essere rifiutate, co-
me ha raccontato ieri Rino in
unintervista a Milan Channel.
Stima La proposta dellAnzhi
era incredibile racconta .
Non come quella di Etoo, per-
ch lui molto pi forte di me,
ma i soldi erano davvero tanti.
A fine campionato ne ho parla-
to con Galliani: mi disse che la
decisione spettava a me, ma ri-
bad che la volont del club era
quelladi farmi restare. Unenne-
simo attestato di stima che mi
ha fatto scattare nuovamente
la molla. Riflette il centrocam-
pista: E difficile lasciareunpo-
sto e una societ come questa
dopo tanti anni. Preferisco far-
lo quando non servir pi. E
poi anche la mia famiglia non
gradiva la destinazione, e qui
ho intrapreso molte attivit.
Se la ride: Ho rifiutato Dubai,
e c andato Cannavaro; poi il
Daghestan, e c finito Etoo. Si
vede che sono io a fare da
apri-pista.... A proposito di
mercato: Rino parla di arrivi
importanti, anche se dopoil Lo-
do Mondadori si sapeva che era
difficile arrivassero altri nomi
di spicco, e poi tira di nuovo
fuori il nome di Kak, aggiun-
gendo una convinzione in pi:
E brutto ricordare quanto ha
fatto per noi e vedere che al Re-
al non serve. Io dico che se riu-
scisse ad allenarsi come prima,
in 2-3 mesi tornerebbe quello
di una volta. E un ragazzo per-
bene, sarebbe bello se tornasse
anche solo per lorgoglio di di-
mostrare che non finito. Gal-
liani dice che unoperazione
molto difficile, vedremo.
Sorprese Con la sua solita
schiettezzaGattusopassainras-
segna tutto lambiente Milan:
Ibrahimovic (una grande sor-
presa, ma quando sarrabbia
megliostargli lontano), Cassa-
no (mi fa incavolare perch ha
grandi qualit ma a volte nonle
sfrutta), Allegri (anche lui
una sorpresa: da giocatore ave-
va qualit ma pochissima vo-
glia, da tecnico un martello,
molto preparato e mai teso).
Lui di tensione preferirebbe
averne meno. Ho sbagliato
con quel coro su Leonardo, non
lo rifarei. E una cosa che non
mi sono mai perdonato, ho fat-
to una brutta figura anche per-
ch sono conosciuto per uno
che si arrabbia solo in campo.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuel Etoo, 30 anni: zaino in spalla e addio BONA Rino Gattuso (a destra) con Kak in una partita di tre anni fa AFP
1999
dal Real Madrid
al Maiorca
2004
dal Maiorca
al Barcellona
2009
dal Barcellona
all'Inter
2011
dall'Inter
all'Anzhi
4,5
mln
27
mln
28
mln
27
mln
25+
2=
27
72
9+
3=
12x3 stagioni=
INCASSO VENDITA
BONUS
TOTALE NETTO
TOTALE LORDI AL 2014
36 TOTALE FINO AL 2014
STIPENDI
TOT. NETTO
BONUS
99 milioni TOTALE
5
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
3
i club
italiani
in cui ha
giocato sino ad
ora Aquilani:
Roma (2002-03
e dal 2004 al
2009), Triestina
(2003-04)
e Juventus
(2010-11)
4
i titoli
vinti in carriera:
3 con la Roma
(2 Coppe Italia e
1 Supercoppa
italiana) e un
Europeo
Under 19
15
novembre
2006:
il giorno
dellesordio con
la nazionale
maggiore.
Alberto in
precedenza
aveva fatto la
trafila di tutte le
giovanili azzurre
5,94
la sua
media voto
dello scorso
campionato con
la maglia della
Juve, dove ha
giocato 33
partite,
realizzando
2 gol
Aquilani uno da
Milan, pu giocare
dappertutto,
sia a destra
che a sinistra
Prestito con diritto di riscatto, resta il nodo della buonuscita
Oggi forse a Milano per le visite, punta a esserci a Cagliari
Proprietario del Milan
VERSOLESORDIO ACAGLIARI OBIETTIVO RECUPERO ANCHE PER BOATENG
I NUMERI
SILVIO BERLUSCONI
Dopo Roma e gli infortuni
si rimette in gioco con una big
Rientrati ieri a
Milanello Pato e
Robinho. Zlatan
ancora a parte, ma
il tecnico ci crede
SERIE A -3 MERCATO
4
IL PERSONAGGIOFRESCO PAP
Allegri: Con Ibra servono bastone e carota
MASSIMO CECCHINI
FABIANA DELLA VALLE
Il grosso ormai fatto,
mancalultimotasselloe poi Mi-
ster X avr un volto: quello di
Alberto Aquilani, che gi oggi
potrebbe diventare un giocato-
re del Milan, mandando in naf-
talina il tormentone dellestate.
Il s del Liverpool Franco Zava-
glia, procuratore del giocatore,
ieri volato in Inghilterra per
cercare di chiudere la trattati-
va. Il manager ha incontrato i
dirigenti del Liverpool ehames-
so sul piatto lofferta del Milan
(inviata luned da Adriano Gal-
liani) e le esigenze di Aquilani.
Il club rossonero disposto a
portareil centrocampista inros-
soneroconlaformula del presti-
to con obbligo di riscatto: se Al-
bertogiocheralmeno20parti-
te tra campionato, Champions
e Coppa Italia, il Milan pagher
agli inglesi 6 milioni pi uno di
bonus. Aquilani, che ha un con-
trattofinoal 2014per 3,8milio-
ni a stagione, guadagner due
milioni per questanno (perch
dal Liverpool ha gi percepito
due stipendi) e due e mezzo
per i successivi. Il Liverpool ha
accettatola proposta milanista,
adesso per dovr trovare un
accordo con il giocatore.
Labuonuscita Aquiliani gi en-
tratonellordine di idee di ridur-
si lingaggio e sa benissimo che
il Milan rappresenta unoppor-
tunit da non lasciarsi scappa-
re, ma se la stagione non andr
per il versogiustochi logaranti-
r? Per questo il giocatore vor-
rebbe che il Liverpool contribu-
isse con un incentivo economi-
co di 1,8 milioni, che andrebbe
cos a pareggiare il suo ingag-
gio attuale. Zavaglia andato a
Liverpool proprio per discutere
di questaspetto. Se verr trova-
to un punto di incontro (come
si auguranotutte le parti incau-
sa), Aquilani diventer rossone-
ro.
Il retroscena La vera alternativa
al Milan per Aquilani aveva del
clamoroso: il ritorno alla Ro-
ma. Il club giallorosso per non
si mosso col Liverpool, ma di-
rettamente col giocatore, pro-
ponendogli un prolungamento
di contratto di un anno (cio fi-
no al 2015) per compensare un
ingaggio di 1,8 milioni netti a
stagione pibonus, per untota-
le di circa 2,5 milioni. Nonsolo.
Si mossoanche lamicoDanie-
le De Rossi, che lo ha chiamato
cercando di convincerlo ad ac-
cettare il ritorno nella Capitale.
Inutile dire che Alberto nella
sua citt ha lasciato il cuore,
ma altrettanto vero che al
correntedi una certaprevenzio-
ne di parte della tifoseria nei
confronti, tanto pi dopo aver
vestito le maglie nemiche di
Liverpool (finale di CoppaCam-
pioni vinta dagli inglesi nel
1984) e Juventus. Tra laltro, la
Roma proponeva solo il presti-
to, mentre il Milan ha assicura-
to al Liverpool il riscatto auto-
matico.
Oggi le visite? Ieri Aquilani era a
Liverpool eoggi potrebbe giar-
rivare a Milanelloper sostenere
le visite mediche: sia il giocato-
re sia il Milan si augurano che
lafumata biancadallaGranBre-
tagna possa esserci in giornata.
Se cos sar, il centrocampista
di Montesacro si metter subito
a disposizione di Allegri, che
con gli infortuni di Flamini e
Van Bommel in emergenza a
centrocampo. Cos Aquilani po-
trebbe gi essere convocato per
la prima di campionato a Ca-
gliari.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Mister Aquilani
Per Alberto
la prova
della maturit
MILANO
Sono rientrati rilassati,
in buona condizione e pronti a
ricominciare a sudare. Pato e
Robinhosonotornati ieri a Mi-
lanello e hanno ripreso a lavo-
rare in vista del debutto in
campionatodi sabatoa Caglia-
ri. Oggi toccher a Yepes e
ThiagoSilva e poi il gruppo sa-
r al completo. Robinhosi al-
lenato subito congli altri, Pato
invece hasvolto lavoroinpale-
stra ma solo per continuare il
programma che aveva gi ini-
ziatoinvacanza. I due brasilia-
ni si sono ridotti le ferie per
fronteggiarelemergenzainat-
tacco dovuta allinfortunio di
Ibrahimovic. Sono pronto
ha detto Binho ai microfoni di
Sky Sport 24 . Se Allegri
avr bisogno di me a Cagliari
io non mi tirer indietro. Que-
stanno vogliamo vincere tut-
to.
Dubbio Ibra A Cagliari il tecni-
co rossonero non sa ancora se
potrcontare suZlatanIbrahi-
movic: lo svedese ieri si alle-
nato ancora a parte (lavoro
specifico sul campo ribassato,
poi palestra) ma sta miglioran-
doe Allegri conta ancora di re-
cuperarlo per la prima.
Quanti infortunati Di sicuro non
ci saranno Van Bommel (con-
trattura, da rivedere tra 10
giorni), Flamini (distorsione
al ginocchio destro da valuta-
re: il giocatore ha ottenuto il
permessodi andare a farsi visi-
tare in Francia, si teme linte-
ressamento dei legamenti e di
conseguenza un lungo stop),
Taiwo (distorsione alla cavi-
glia sinistra, un mese di stop),
Inzaghi (possibile stiramento
al polpaccio), El Shaarawy
(sta recuperando dallinfortu-
nioal tendine: ieri ha fatto test
di performance, dovrebbe esse-
re pronto dopo la sosta) e
Mexes (in fase di riabilitazio-
ne dopoloperazione al crocia-
to). C ottimismo invece per
Boateng, uscitonel primotem-
po del Trofeo Berlusconi per
unacontusione al polpacciosi-
nistro.
Bastoneecarota Aproposito di
Ibrahimovic, Allegri ha parla-
to di lui in unintervista a Set-
te, il magazinedel Corriere del-
la Sera che sar in edicola do-
mani: Lallenatore fa un po
lo psicologo, la cosa fonda-
mentale. Con Ibra per esem-
pio servono sia carota che ba-
stone. E una personalit forte,
deve essere accarezzato ma
ogni tanto ha bisogno di qual-
chebastonataper essere stimo-
lato, altrimenti si addormen-
ta. Con Ringhio invece non ci
vuole niente. gi troppo Rin-
ghio per conto suo.
f.d.v.
RIPRODUZIONE RISERVATA
C il s del Liverpool
Il Milan ha bisogno subito
Alberto Aquilani, 27 anni, tornato a Liverpool dopo una stagione con la maglia della Juve FORNASARI
Robinho, 27 anni PIERANUNZI
Aquilani con Michela Quattrociocche, 22 anni LAPRESSE
MARCO PASOTTO
MILANO
Italia atto quarto. Dopo Roma in due
tranche , Triestina e Juventus, Alberto Aquila-
ni si rimette in gioco con la maglia del Milan.
Sar la prova di maturit per un giocatore che
avr per missione la ricerca della vera consacra-
zione. Quella che separa i buoni calciatori da
quelli in grado di fare la differenza, per capirci.
Le qualit e la testa ci sono, il fisico parrebbe es-
sersi messo sulla strada giusta.
Fresco pap S perch Alberto il classico prede-
stinato dai muscoli fragili. La sua carriera stata
segnata da stop brutti e ripetuti. Quando pareva
che il peggio fosse alle spalle, il destino si ripre-
sentavaalla porta conricadute pesanti. Per il cor-
po e soprattutto per la testa. Il Milan lo accoglie
cons nel momentoincui tuttosembrerebbe fila-
re per il verso giusto. Nella vita sportiva (la scor-
sa stagione alla Juve ha giocato con continuit,
venendo impiegato 33 volte in campionato) e
nellavita privata (lacompagna Michela Quattro-
ciocche ad aprile lo ha reso padre di Aurora).
Ecco perch la nuova avventura rossonera po-
trebbe essere davvero la svolta della carriera.
Nienteintoppi Lasituazione moltodiversarispet-
to ai tempi di Roma. Il Milan cercava un giocato-
re con le sue caratteristiche e quindi facile che
Alberto riesca a ritagliarsi in poco tempo un ruo-
lo da protagonista. Nella capitale, invece, nono-
stante la trafila nel settore giovanile giallorosso
( nato a Montesacro, quartiere popolare di Ro-
ma, ed tifosissimo romanista) sempre vissuto
senza sentirsi particolarmente amato dai tifosi.
Non mai stato Totti e De Rossi, insomma. Di
questultimo anzi suo grande amico , nel
settore giovanile Alberto era considerato anche
pi forte in prospettiva, ma non mai riuscito a
godere della stessa considerazione, diventando
un idolo di piazza. Poi, lavventura a Liverpool,
due anni fa. Unesperienza in chiaroscuro, con i
postumi dellinfortunio alla caviglia e un finale
di stagione in discesa. Adesso si riparte da Mila-
nello: il momento di mettere da parte qualsiasi
intoppo.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Alexandre Pato, 21 anni PIERANUNZI
6
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
#
7
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
PAOLO CONDO
Quarantotto ore dopo la
lezione subita dal Napoli al
Camp Nou, che si riveler utile e
istruttiva ma a livello generale
unpo preoccupa, il calcio italia-
no si gioca stasera una posta
molto pi rilevante di quanto
sembri. Se lUdinese eliminasse
lArsenal, impresa possibile ma
non semplice, lItalia iscrivereb-
be quattro squadre alla Cham-
pions; en plein normale fino a
poco tempo fa, ma che dalla
prossima stagione ci sar vieta-
to dallo scivolamento nella ge-
rarchia Uefa. Luscita dellAr-
senal permetterebbe poi al
Milanunsaltodi urna- dal-
la seconda alla prima, dove
gi c lInter - prezioso al sor-
teggio.
Cambiala geografia Lingresso
in scena di nuovi e imponenti
capitali sta cambiando la ge-
ografia del calcio europeo. Il
Chelsea di Abramovich, primo
esempio di club dallappeal nor-
male benedetto da investimenti
massicci, diventato una pre-
senza tradizionale; questanno
si affaccia alla Champions il
Manchester City, facile
che Malaga, Anzhi e Psg
seguanoabreve scaden-
za. A livello di sorteg-
gio, il problema che i
clubdei nuovi ricchi de-
buttano nelle fasce mi-
nori (il City per esem-
pio sar in terza) pur
essendo gi attrezzati
per il successo finale; e dunque
sonomine vaganti piassorbibi-
li se parti dallurna delle teste di
serie anzich da quella delle se-
conde(dove devi gipreventiva-
re un Bara o uno Unitednel tuo
girone).
Lastradadel MilanIl destinodel-
lArsenal fondamentale per il
Milan anche perch la squadra
rossonera sembra la meglio ac-
creditata delle nostre a far stra-
da. Lapreferenzaaccordatalan-
no scorso allo scudetto era sco-
perta, oltre che sensata. Lasqua-
dra doveva cambiare pelle ade-
guandosi a nuovi protagonisti
(Ibra, Robinho) e nuovo allena-
tore; nel momento in cui a gen-
naio prese rinforzi non utilizza-
bili in Europa (Cassano, Van
Bommel, Emanuelson) la scelta
fuevidente. Ugualmente, aquel-
la squadra eliminata dal Tot-
tenhamnegli ottavi avrebbe fat-
to bene lesperienza di un quar-
to contro una grande avversaria
per abituarsi al meccanismo del
dentro o fuori in uno scenario
dabrividi. per questoche il sor-
teggio sar importante; le gran-
Verso il sorteggio
Domani si sapr come il Bara
comincer la difesa del titolo
2011: alle 18 a Monaco (e in
diretta su Raisport 1) c il
sorteggio della Champions
2011-12
Alexis
Sanchez, 22
anni, stato,
con Fabregas, il
colpo estivo del
Bara: il cileno,
pagato 37 milioni
allUdinese,
former il
tridente con
Messi e Villa
Cristiano
Ronaldo,
26 anni, alla
terza stagione
con il Real
Madrid: lanno
scorso ha vinto
la Scarpa dOro
segnando
40 gol in
campionato
Wayne
Rooney,
25 anni, per
lottava stagione
guider
lattacco
del Manchester
United, che si
arricchito con
lingaggio
di Young
S
REAL MADRID 9
MANCHESTERUNITED 8
S
S
S
BARCELLONA9,5
I dieci acquisti pi cari
I campioni restano in pole, ma Mourinho si avvicinato
E appena dietro seguono i rossoneri con United e Chelsea
ALLENATORE
Guardiola.
ACQUISTI
Sanchez (a, Udinese), Fabregas (c, Ar-
senal).
CESSIONI
G. Milito (d, Independiente), Jeffren (a,
SportingLisbona), Bojan (a, Roma), Ro-
meu (c, Chelsea).
COME SI RIPRESENTA
Guardiola deve pensare come inserire
anchela qualit di Fabregas in un mec-
canismo che gi cos sembra perfetto.
ALLENATORE
Mourinho.
ACQUISTI
Sahin (c, Borussia Dortmund), Altin-
top (c, Bayern), Callejon (a, Espanyol),
Varane (d, Lens), Coentrao (d, Benfi-
ca).
CESSIONI
Canales (a, Valencia), Garay (d, Benfi-
ca), Mateos (d, Saragozza), Adebayor
(a, Manchester City), Dudek (p, fine
contratto).
COME SI RIPRESENTA
Il pressing altoesibitonella Supercop-
pa spagnola gli permette di avvicinar-
si al Barcellona. E a gennaio potrebbe
avere Neymar.
ALLENATORE
Ferguson.
ACQUISTI
Jones (d, Blackburn), DeGea(p, Atleti-
co Madrid), Young (a, Aston Villa), Cle-
verley (c, Wigan).
CESSIONI
OShea (d, Sunderland), Brown (d,
Sunderland), Obertan (c, Newcastle),
Bebe (a, Besiktas), Hargreaves (c, fi-
ne contratto), Scholes (c, ritirato),
Van der Sar (p, ritirato).
COME SI RIPRESENTA
Restada vederese far un nuovoten-
tativo per Sneijder. Intanto ha inserito
giovani interessanti.
E il City non si ferma pi: preso pure Nasri
Raggiunto
laccordo con
lArsenal per 25
milioni di sterline
Oggi la firma
CHAMPIONS LINCHIESTA
DAL NOSTRO INVIATO
STEFANO BOLDRINI
MANCHESTER (Gran Bretagna)
Ti alleni a Londra al mat-
tino, fai le visite mediche a
Manchester al pomeriggio, al-
lasera vai a dormire e hai cam-
biato casa, squadra e citt. il
calcio moderno, signori, ed
la storia vissuta ieri da Samir
Nasri, ceduto dopo un lungo
tormentone estivo al Manche-
ster City per 25 milioni di ster-
line. Il gruzzolo finisce nelle
casse dellArsenal, che dopo
aver proposto pi volte al gio-
catore francese il rinnovo del
contratto, in scadenza nel
2012, si dovutoarrendere al-
levidenza, evitandodi perder-
loa zeropound. Alla fine, han-
no prevalso la voglia di Samir
di andarsene e il desiderio di
Roberto Mancini di inserirlo
nel Manchester City.
Colpi di scena Le ultime 72 ore
sono state una serie di colpi di
scena. SabatoNasri statotito-
lare inPremier, controil Liver-
pool. Domenica, Mancini ha
dichiarato che se Nasri avesse
giocato nel playoff di Cham-
pions contro lUdinese, il City
avrebbe cambiato obiettivo.
Luned, Wenger ha manifesta-
to lintenzione di schierarlo al
Friuli. Dietrole quinte, trattati-
vaserrata, trai due club, il pro-
curatore e i soliti mediatori. Le
ultime immagini di Nasri ver-
sione Arsenal sonoi capelli ba-
gnati dalla pioggia londinese
e i compagni che gli stringono
la mano alla fine dellallena-
mento. Nasri doveva partire
per Udine, ma tra le 11 e le
11.30 di ieri mattina Arsenal e
City hanno trovato laccordo.
LArsenal poi partitoper lIta-
lia, mentre Nasri risalito ver-
sonord, destinazioneManche-
ster, dove nel pomeriggio ha
sostenutole visite mediche. La
firma sul contratto che leghe-
r Nasri al City per cinque sta-
gioni attesa per questa matti-
na, quandoaManchester sbar-
cher il suo procuratore, Alain
Migliaccio. Lo stipendio di
160 mila sterline la settimana.
Mancini pu cos completare
una linea di trequarti compo-
sta da Nasri, Silva e Aguero.
La storia Nella carriera di un
calciatore importante vince-
requalcosadimportante, rac-
cont a giugno Nasri, quando
si cominci a parlare di un suo
addio allArsenal. E in tre anni
con in Gunners non ha vinto
nulla. LArsenal lo acquist
nel 2008, pagandolo 16,8 mi-
lioni di euro. Ora il Manche-
ster City lo ha pagato bene,
ma ha fatto un affare: Nasri
un talento vero.
RIPRODUZIONE RISERVATA
MANCINI E GLI SCEICCHI SULLA RIBALTA
Chi prender il Bara?
Real, inglesi e... il Milan
Valdes
Dani Alves Piqu Puyol Abidal
Villa Messi SANCHEZ
(Pedro)
Xavi
(FABREGAS)
Busquets
(Mascherano)
Iniesta
4-3-3
Casillas
Xabi Alonso SAHIN
(Khedira)
Sergio Ramos Pepe Carvalho COENTRAO
(Marcelo)
Benzema
(Higuain)
C. Ronaldo zil
(Kak)
Di Maria
4-2-3-1
DE GEA
Rooney Chicharito
(Berbatov)
Fabio Ferdinand
(JONES)
Vidic Evra
Nani
Carrick Anderson
YOUNG
(Giggs)
4-4-2
Questi i dieci colpi di mercato pi cari dellestate
2011. Nasri si inserisce allottavo posto ed il se-
condo nome in classifica per il Manchester City,
che comanda la classifica con lacquisto dellargen-
tino Sergio Aguero. Doppio colpo milionario anche
per il Barcellona, con Sanchez e Fabregas.
1. AGUERO (dallAtletico Madrid al City) 45
2. PASTORE (dal Palermo al Psg) 43
3. FABREGAS (dallArsenal al Barcellona) 40
4. FALCAO (dal Porto allAtletico Madrid) 40
5. SANCHEZ (dallUdinese al Barcellona) 37
6. COENTRAO (dal Benfica al Real Madrid) 30
7. MATA (dal Valencia al Chelsea) 30
8. NASRI (dallArsenal al Manchester City) 28
9. ETOO (dallInter allAnzhi) 27
10. NEUER (dallo Schalke al Bayern) 23
Le cifre sono espresse in milioni di euro.
Caccia
Caccia
ai marziani
ai marziani
Samir Nasri, 24 anni REUTERS
Il francese solo ottavo
8
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
di memorie di coppa individuali
(Seedorf, Gattuso, Nesta, ma an-
che VanBommel) nonfannoan-
cora memoria di squadra col ta-
lento giovane di Pato e Thiago
Silva, quello inespresso sulla
scena europea di Ibra e Ro-
binho, e quello invia di (rapido)
sviluppo di Allegri in panchina.
E dunque il Milan ha bisogno di
partite e - dettaglio chiave - del
primo posto nel girone per arri-
varerodatoai quarti, liniziodel-
la vera Champions.
La griglia Prima della chiusura
del mercato succeder ancora
qualcosa. Se il Bara ha centrato
i due obiettivi che voleva, Fabre-
gas e Sanchez, per ripresentarsi
in pole, il Real Madrid ha dimo-
stratoche il pressing altogli per-
mette di avvicinare molto i riva-
li. Equestosenzaaver ancora in-
serito il convalescente Sahin e
in attesa di chiarire se a gennaio
arriverNeymar. ComunqueRe-
al affiancato al Bara in prima
fila, e la coppia inglese Uni-
ted-Chelsea in seconda. Portan-
doallaluce la freschissimaquali-
tdi Welbecke Cleverley, Fergu-
son ha ricordato che non solo il
Bara vive di vivaio; al Chelsea
lascommessa suVillas Boas in-
trigante, anche perch acquisti
come Lukakusegnalanola ricer-
ca di unaprospettiva. Eil merca-
to vero Abramovich lha fatto in
gennaio (Torres e David Luiz).
Queste quattro corrono due
spanne avanti un gruppo di al-
tre, fra cui il City e le scudettate
Borussia Dortmund (ha perso
Sahin ma Gtze decolla), Lilla
(addio Gervinho ma Hazard vo-
la) e Zenit. Dal gruppo esce lAr-
senal a prescindere da stasera,
mentre restano Bayern,
Shakhtar, Porto e sperabilmen-
te le milanesi. LInter europea
ha una gloria fresca ma un volto
nuovononancora definito; mol-
to lascia pensare che Moratti,
per preparare il fair-play finan-
ziarioe testare lospessore di Ga-
sperini (fra un anno potrebbero
liberarsi Guardiola e Mou-
rinho), inChampions abbia pro-
grammato una stagione di tran-
sizione. Ma le squadre vincenti
a volte superano anche i pro-
grammi dei loro timonieri: lIn-
ter lopposto del Milan, ha mi-
nore qualit individuale ma su-
periorememoriavincente collet-
tiva. Di fronte alle quattro super
sar inferiore, ma non tremer.
Immaginiamo che il Napoli ab-
bia digerito il corso accelerato
di grande calcio tenuto dal
Bara e sia pronto a giocarsela
in modo pi efficace. Cavani,
Hamsik e Lavezzi sono nomi di
peso da noi, ma non ancora te-
muti in Europa: la voglia di di-
ventarlo pu esaltare il Napoli,
chepartir dallaquartaurna, co-
me lUdinese se si qualifica. Al-
meno potranno essere conside-
rati i gatti neri dellultima fa-
scia.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenico
Criscito, 24
anni, stato
acquistato
dallo Zenit
di Luciano
Spalletti a fine
giugno, che lo
ha pagato 11
milioni di euro
al Genoa
Gokhan Inler,
27 anni,
svizzero di
origini turche,
ha lasciato
lUdinese dopo
quattro
stagioni per
diventare il
nuovo regista
del Napoli.
Lisandro
Lopez,
28 anni,
argentino,
alla terza
stagione con il
Lione: nella
stagione
scorsa ha
segnato 17 reti
in campionato
Juan Mata, 23
anni, appena
arrivato al
Chelsea dal
Valencia per 28
milioni di euro:
con la Spagna
ha vinto il
Mondiale 2010 e
lEuropeo Under
21 nel 2011
Zlatan
Ibrahimovic,
29 anni, alla
seconda stagione
con il Milan:
lanno scorso ha
segnato 14 gol.
Nel 2008-09, con
lInter, la sua
migliore stagione:
25 reti
Sergio Aguero,
23 anni,
argentino, arriva
dallAtletico
Madrid e al City
costato 45
milioni di euro:
al debutto in
Premier ha
subito segnato
una doppietta
Manuel
Neuer, 25
anni, il nuovo
portiere del
Bayern:
arrivato dallo
Schalke,
anche il numero
uno della
nazionale
tedesca
Ricardo
Alvarez, 23
anni, arriva dal
Velez, con cui
ha conquistato
lultimo
campionato di
Clausura. LInter
lo ha pagato
circa 12 milioni
di euro
Mario Gtze,
19 anni, ha gi
debuttato
in nazionale
maggiore, a
novembre 2010,
e il 10 agosto
scorso ha
segnato il suo
primo gol,
contro il Brasile
11
trofei
Nella sua
gestione,
Guardiola ha
conquistato 11
trofei: 3
campionati, 1
coppa del Re, 3
supercoppe
spagnole, 2
Champions, 1
Supercoppa
europea e 1
Mondiale per
club. Il tecnico
del Barcellona
ha eguagliato la
gestione in
blaugrana di
Cruyff, che
per rimasto
otto anni sulla
panchina
catalana
2
Champions
vinte
Con Guardiola, il
Barcellona ha
conquistato due
volte la
Champions, nel
2009 e nel 2011
NAPOLI 6
S
LIONE 6
S
S
CHELSEA8
MILAN 7,5
MANCHESTERCITY 7,5
S
S
BAYERN MONACO7,5
S
INTER7
S
BORUSSIADORTMUND 7
S
ZENIT SAN PIETROBURGO6,5
S
ALLENATORE
Spalletti.
ACQUISTI
Criscito (d, Genoa), Rosina (a, Cese-
na), Kanunnikov (a, Tom Tomsk).
CESSIONI
Fernando Meira (d, Saragozza).
COME SI RIPRESENTA
In Russia Spalletti ha vinto lultimo
campionato. Come per tutte le squa-
dre russe, se passasse il primo giro-
ne, bisogna vedere come si ripresen-
terebbe alla ripresa della Champions
a febbraio, quando l il campionato
fermo.
ALLENATORE Mazzarri.
ACQUISTI Fernandez (d, Estudian-
tes), Donadel (c, Fiorentina), Santana
(c, Fiorentina), Dzemaili (c, Parma), Bo-
gliacino (c, Chievo), Rosati (p, Lecce),
Cigarini (c, Siviglia), Rinaudo(d, Juven-
tus), Britos (d, Bologna), Inler (c, Udi-
nese), Chavez (a, San Lorenzo).
CESSIONI Pazienza (c, Juventus), Bla-
si (c, Parma), Santacroce (d, Parma),
Yebda (c, Benfica), Cribari (d, Cruzei-
ro), Vitale(d, Bologna), Dumitru(a, Em-
poli), Sosa (a, Metalist), Iezzo(p) e Gia-
nello (p, fine contratto).
COME SI RIPRESENTA
Lalezionedel CampNounonvadimen-
ticata ma ricordata.
ALLENATORE
Garde.
ACQUISTI
B. Kone (d, Guingamp), Mensah(d, Sun-
derland).
CESSIONI
Delgado(c, Monterrey), Diakhate(d, Di-
namo Kiev), Toulalan (c, Malaga),
Ndiaye (d, Arles).
COME SI RIPRESENTA
FinitaleraPuel, il nuovoallenatoreGar-
de ha cambiato tatticamente la squa-
dra. Ma senza nomi nuovi tra i titolari.
ALLENATORE
Villas Boas.
ACQUISTI
Romeu (c, Barcellona), Courtois (p,
Genk), Lukaku (a, Anderlecht), Piazon
(c, San Paolo).
CESSIONI
Borini (a, Parma), Bruma (d, Ambur-
go), Cork (c, Southampton), Mancien-
ne (d, Amburgo), Zhirkov (c, Anzhi),
Matic (c, Benfica).
COME SI RIPRESENTA
Aspetta ancora Modric, che divente-
rebbe il nuovo regista. Il nuovo tecni-
co Villas Boas una scommessa intri-
gante.
ALLENATORE
Allegri.
ACQUISTI
Mexes (d, Roma), Taiwo (d, Marsiglia),
El Shaarawy (a, Padova), Comi (a, Tori-
no).
CESSIONI
Pirlo(c, Juve), Jankulovski (d, Banik), Pa-
pasthatopoulos (d, Genoa), Merkel (c,
Genoa), Didac (d, Espanyol), Albertazzi
(d, Getafe), Verdi (a) eOduamadi (a, Tori-
no), Legrottaglie (d, fine contratto), Be-
retta (a, Ascoli), Strasser (c, Lecce).
COME SI RIPRESENTA
Aquilani completerebbe il centrocam-
po, Kak sarebbe la ciliegina dellultimo
giorno.
4
I NUMERI
ALLENATORE
Mancini.
ACQUISTI
Aguero (a, Atletico Madrid), Clichy (d,
Arsenal), Pantilimon(p, Timisoara), Sa-
vic (d, Partizan), Nasri (c, Arsenal),
Adebayor (a, Real Madrid).
CESSIONI
J. Boateng (d, Bayern), Given(p, Aston
Villa), Jo(a, Internacional), Vieira (c, ri-
tirato).
COME SI RIPRESENTA
RobertoMancini stapensandoaundi-
fensore centrale e magari a rimpolpa-
re il centrocampo, lattacco per gi
spaventoso.
ALLENATORE
Heynckes.
ACQUISTI
Neuer (p, Schalke), J. Boateng(d, Man-
chester City), Rafinha(d, Genoa), Usa-
mi (c, Gamba Osaka), Alaba (c, Hof-
fenheim), Petersen (a, Energie Cott-
bus).
CESSIONI
Altintop(c, Real Madrid), Kraft (p, Her-
tha), Ottl (c, Hertha), Klose (a, Lazio).
COME SI RIPRESENTA
Come sempre il Bayern legato alla
salute di Robben: lolandese partito
alla grande ma lesperienza insegna
che perde sempre larghe fette di sta-
gione.
ALLENATORE
Gasperini.
ACQUISTI
Castaignos (a, Feyenoord), Muntari
(c, Sunderland), Santon (d, Cesena),
Viviano(p, Bologna), Jonathan(d, San-
tos), Caldirola (d, Vitesse), Alvarez (c,
Velez).
CESSIONI
Kharja (c, Fiorentina), Suazo (a, Cata-
nia), Mariga (c, Real Sociedad), Etoo
(a, Anzhi).
COME SI RIPRESENTA
Dopoladdio di Etoo, ancora tuttoda
capire come sar ridisegnata la squa-
dra con il mercato.
ALLENATORE
Klopp.
ACQUISTI
Perisic (c, Bruges), Gndogan (c, No-
rimberga), Lwe (d, Chemnitzer). Koch
(d, Duisburg), Leitner (c, Augsburg).
CESSIONI
Sahin (c, Real Madrid), Feulner (c, No-
rimberga), Hajnal (c, Stoccarda). Dede
(d, Eskisehirspor).
COME SI RIPRESENTA
Ha ceduto Sahin ma Gtze in fase di
decollo anche a livello europeo.
Malafeev
Faizulin Denisov
Anyukov Bruno Alves Lombaerts CRISCITO
Kerzhakov
Bystrov Danny Lazovic
4-2-3-1
De Sanctis
Hamsik Lavezzi
(SANTANA)
Maggio INLER DZEMAILI Dossena
Cavani
Campagnaro
(FERNANDEZ)
Cannavaro Ruiz
3-4-2-1
Lloris
Briand Gonalons
(Pjanic)
Kallstrom Bastos
Reveillere Cris Lovren Cissokho
Lisandro
(Gomis)
Gourcuff
4-4-1-1
Cech
Torres
(Drogba)
Anelka
(LUKAKU)
Bosingwa
(Ivanovic)
David Luiz Terry Cole
Mikel
Ramires Lampard MATA
(Malouda)
4-1-3-2
Abbiati
Pato Ibrahimovic
Abate Nesta
(MEXES)
Thiago Silva TAIWO
K. P. Boateng
Gattuso Van Bommel Seedorf
4-3-1-2
Hart
Yaya Tour
(De Jong)
Barry
(Milner)
Richards Kompany Lescott CLICHY
(Kolarov)
Dzeko
(Tevez)
AGUERO
(Balotelli)
NASRI Silva
(Johnson)
4-2-3-1
NEUER
Luiz Gustavo
(Kroos)
Schweinsteiger
RAFINHA J. BOATENG Badstuber Lahm
Gomez
Robben Mller Ribery
4-2-3-1
Julio Cesar
Maicon Thiago Motta Cambiasso Zanetti
(Nagatomo)
Sneijder Milito
(Pazzini)
ALVAREZ
Ranocchia
(Lucio)
Samuel Chivu
3-4-3
Weidenfeller
Bender GNDOGAN
Piszczek Hummels Subotic Schmelzer
Lewandowski
(Barrios)
Gtze Kagawa Grosskreutz
4-2-3-1
BONUS DEL 50%
SULLA PRIMA RICARICA CONTO
FINO A 25 EURO
9
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
DAL NOSTRO INVIATO
FRANCESCO VELLUZZI
UDINE
Non succeder pi che
torni alle tre.... Tot Di Natale
vuol fare serata come a mag-
gio. Per me come la finale di
un Mondiale. E lultima occa-
sione per giocare la Cham-
pions. Evorrei che stanotte fos-
simo qui, tutti quanti a festeg-
giare. Al mister potr capitare
pi che a me che ormai ho 34
anni. Francesco Guidolin gli
sta accanto, ma anche lui, visto
che siamo in piena estate, sem-
bra parli di unultima spiaggia:
Hosempre detto che nonso se
mi ricapiter. Comunque sicu-
ramente una delle ultime occa-
sioni. LUdinese carica, emo-
zionata, tesa. Vive una vigilia
straordinaria con gli inglesi
che sinfuriano e i friulani che
si esaltano. Lo stadio pieno,
la squadra non messa bene:
Abbiamo recuperato solo Ba-
sta (che partir dalla panchi-
na), Domizzi e Floro Flores
non li abbiamo. Qualche dub-
bio lho ancora, per fortuna ho
un po di tempo per pensarci.
Dobbiamo fare qualcosa in pi
rispetto allandata, dobbiamo
segnare. Il pericolo non solo
Walcott e chi mettere di fronte
a lui, perch gioca sia a sinistra
che adestra. Cos parloGuido-
lin che sembra intenzionato a
riproporre lundici iniziale di
Londra. Con Pasquale pronto,
ma anche con Denis che doma-
ni saluta e va a Bergamo.
Diffidente Il tecnico non crede
allArsenal a pezzi: Proprio
no, non credo alla loro crisi. E
gente abituata a giocare sotto
pressione e a stare in mezzo al-
le difficolt. Dobbiamo fare
unapartita perfetta, dandotut-
to quello che abbiamo. Ovvia
la domanda sullassenza di Na-
sri, che per allEmirates era
gi out, pi logica quella sul
meteo: a Udinefardecisamen-
te pi caldo che a Londra e i
Gunners potrebbero risentir-
ne: Riguardo a Nasri, sono
problemi loro. Il caldo? Nonsa-
prei. Guidolin chiede il massi-
mo e diffida della consapevo-
lezza: E pericolosa. Come pe-
ricoloso luno a zero. Partia-
mo sempre sfavoriti.
Canta Napoli Per caricare i com-
pagni, Di Natale ha scelto un
metodo: Stoparlandocoi com-
pagni in napoletano. C tanta
tensione, e quando mi sveglie-
r sar peggio. Ma dopo che ho
sbagliato il rigore allEuropeo
sonoabituatoatutto. Eotto-no-
ve miei compagni giocano in
Nazionale, hannofattomanife-
stazioni importanti. A Londra
il pareggio ci stava stretto, ab-
biamo avuto tante palle gol e
anche un po di sfortuna. Spe-
riamo che stavolta ci giri me-
glio. Ma sono sicuro che questa
squadra pu giocare alla gran-
de.
Mercato Se lo augura tutto il
club e la famiglia Pozzo. Ieri il
figlio del patron, il responsabi-
le del mercato, Gino, mentre i
protagonisti tenevanobancoin
conferenza, era chiuso in riu-
nione coi collaboratori pi
stretti. Entro la settimana do-
vrebbe arrivare il tanto atteso
rinforzo offensivo. Ma Pozzo jr
continua a dire: dopo aver pre-
so il trequartista Torje siamo a
posto. Nonpubastare. Barre-
to non pronto e a Tot serve
una spalla. Se la merita.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Guidolinsi aggrappaallaChampionsechiedelimpresacontro
lArsenal. Di Natale: Per me come la finale del Mondiale
COS IN CAMPOALLE 20,45 AL FRIULI
GLI INGLESI ALTRE TENSIONI CON LADDIO DI NASRI. WILSHERE E GIBBS NON CONVOCATI, MA SQUALIFICA SOSPESA PER IL TECNICO
LATTESA
LINIZIATIVA
Tutti per Udine
Gunners a pezzi
dopo il mercato:
Fondamentale
passare il turno
per restare al top
(fr.vell.) Arte, cultura e
prodotti tipici. il Friuli
Venezia Giulia. Oggi, dalle 12
alle 15, verr organizzato un
pomeriggio speciale: visita al
Castello e poi alla mostra Il
giovane Tiepolo ai Musei
civici. Poi appuntamento alla
casa della Contadinanza con i
prodotti enogastronomici
friulani raccontati dagli chef
attraverso un percorso
deccellenza. Inglesi e friulani
uniti prima della partita
spareggio. Un bel gesto.
CHAMPIONS RITORNO PRELIMINARI
LUefa libera Wenger: andr in panchina
Tifosi gemellati
anche a tavola
STEFANO MARTORANO
UDINE
In bilico, con una qualifi-
cazione da difendere, una ven-
dita di campioni da commenta-
re (lultimo Nasri) e una squa-
lifica sospesa. Arsene Wenger
nonsembra limmagine del ma-
nager al centro di un progetto a
lunga durata, e forse non lo ,
maostenta sicurezza edelegan-
zaquandocommenta lasospen-
sionedellasqualifica: Il mioas-
sistente era gi troppo sotto
pressione.
Graziato. Cos, dopo i pizzini
concui allandata aveva irretito
la Uefa provocando la squalifi-
ca, il tecnico alsaziano potr
tornare a sedersi in panchina
questa sera al Friuli, dove il suo
Arsenal cercher lennesimo
pass alla fase a gironi della
Champions, coppa nobile che
porta anche soldi, tanti. Sono
25 i milioni che entrerebbero
nellecassedei Gunners. Abbia-
mo esperienza sufficiente, ma
se vogliamo continuare a com-
petere contro le migliori squa-
dre europee importante quali-
ficarci: per me, per i ragazzi e
per il club, precisaWenger. Ra-
gazzi appunto, quelli su cui
pronto a scommettere alla vigi-
lia di una partita condita anche
dalla partenza di Nasri. Que-
stapartenza daraltre opportu-
nitadaltri giocatori, cos nel-
losport. Ho sempre detto che la
forza di questo club non si basa
sulleindividualit, masul grup-
po, e la nostra scelta promuo-
vere i giovani. Sono sicuro che
alla fine di questa stagione par-
leremo di due e tre nomi.
Il caldo Chiusura totale quindi a
Zarate (Mai contattato) e a
Montolivo (Se lo avessimo fat-
to non glielo verrei a dire). In-
tanto bisogna pensare allUdi-
nese, con un alleato in meno, il
clima torrido e umido. Noi ri-
spettiamo lUdinese, una
squadra molto pericolosa, gio-
ca con tre punte e sono sempre
molto compatti. Il caldo? S,
vero, c molto caldo e a Londra
c il clima ideale per giocare.
Speriamo che la temperatura
diminuisca col passare dei mi-
nuti e in ogni caso metteremo
un frigo davanti alla panchi-
na. Intanto Wenger ha portato
con s solo 18 giocatori rinun-
ciandoal terzoportiere. Wilshe-
re rimasto a Londra a curarsi
la caviglia, ma i problemi veri
sono in difesa dove Sagna po-
trebbegiocare asinistraper las-
senza di Gibbs.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Laneddoto di
Tot: Carico tutti
in napoletano.
Assenti Domizzi e
Floro Flores
Denis gioca
e trasloca
allAtalanta
C Capello
German Denis, 29 anni FOTOPRESS
Il capitano dellUdinese, Tot Di Natale, contro Vermaelen allandata PLP
Una partita perfetta
e sogneremo ancora
GDS
Il tecnico dellArsenal, Wenger IMAGE
DAL NOSTRO INVIATO
UDINE
Aveva cominciato la sta-
gione dicendo: Questanno
vedreteil veroTanque. ABer-
gamo, per come stanno messi,
si augurano sia cos. German
Denis, 30anni, dettoil carrar-
mato, vive una notte speciale
perch da domani si allener
conlAtalanta. Prima, per, so-
gna di entrare in campo e met-
tereil timbrosullaqualificazio-
ne alla fase a gironi della
Champions. Chiss mai che
lUdinese, che lomanda inpre-
stito da Pierpaolo Marino, gi
suo ex d.g. a Napoli, non ci ri-
pensi e dal 2012 non lo molli
pi. E se German fosse decisi-
vo come con gli azzurri? Se lo
auguranointanti, se loaugura
il Tanque che con la moglie e i
tre figli ha comunque passato
unannoindimenticabile pren-
dendo casa a Villa Primavera.
Insomma uno di loro.
Show Dalla voglia di Denis al-
lestasi dellambiente: il Friuli
sartuttoesaurito. Chi nonriu-
scir a entrare si accontenter
dei maxischermi in centro. Il
Friuli VeneziaGiuliafa promo-
zione del territorio dappertut-
toesaltandole suebellezze. Ie-
ri lo store del centro ha fatto
affari, impazza la sciarpa del-
levento. Mancano le maglie
della squadra, ormai una co-
stante. E pensare che sabato le
nuove maglie verranno pre-
sentate. Unostore verrallesti-
to eccezionalmente allo sta-
dio. Alle 18inpiazza Libert ci
sar il gemellaggio tra i capi
delegazione delle tifoserie di
Udinese e Arsenal. Sono attesi
500 tifosi inglesi. Ma linglese
pi importante viene da Pieris
(Gorizia) ed il tecnico della
Nazionale Fabio Capello che,
come allandata, sar in tribu-
na. Avrebbe voluto ammirare
Wilshere, si dovr accontenta-
re del bizzoso Walcott che nel-
la sua autobiografia non sta-
to certo tenero con lui.
fr.vell.
RIPRODUZIONE RISERVATA
10
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
VILLARREAL
0
lealtrepartite
MARCATORI Rossi al 5 e al 21, Marchena
al 37 s.t.
VILLARREAL (4-4-2) Diego Lopez s.v.;
Zapata 7, Musacchio 6, Bruno 6, Oriol
6.5; Cani 7 (dal 38 s.t. Gonzalo s.v.), Mar-
cos Senna 7, Borja Valero 5, Camuas 6
(dal 31 s.t. Marchena 6.5); Rossi 8, Nil-
mar 7 (dal 39 s.t. Marco Ruben s.v.). AL-
LENATORE Garrido 7.
ODENSE (4-2-3-1) Wessels 5.5; Ruud 5,
Moller Christensen 5, Reginiussen 5,
Mendy 5 (dal 35 s.t. Chris Sorensen 5.5);
Traor 5 (dal 35 s.t. Utaka 5), Djemba
Djemba 5.5; Johansson 5, Andreasen 5,
Kadrii 4; Gislason 4.5 (dal 12 s.t. Falk 5).
ALLENATORE Clausen 4.5.
ARBITRO Thomson (Sco) 6.5
NOTE Ammoniti Traor, Kadrii, Musacchio, Mar-
cos Senna, Cani, Mendy, Camuas, Johansson,
Djemba Djemba, Gonzalo. Espulsi Kadrii e Borja
Valero per c.n.r.
Bayern ok a Zurigo
Apoel, festa Cipro
Genk s ai rigori
ODENSE
SuperRossi trascina il Villarreal
Il Bayern aZurigopartivadai duegol di
vantaggiodellagaradandataenonvo-
leva rischiare. Non ha rischiato. Mario
Gomez ha segnatodopo7 minuti e da l
il Bayern ha controllato: tutto facile.
Moltopi epica la serata del Genk, che
ha pareggiato il 2-1 dellandata contro
il Maccabi Haifa e ha vinto ai rigori: il
portiere Koteles ha parato i primi due
(conesultanza... esagerata), poi i com-
pagni hanno fatto il loro dovere. Ci sa-
r anche il Belgio nei gironi di Cham-
pions, assieme a Cipro. S, lApoel di
Nicosia ha ribaltato l1-0 dellandata
controil WislaCracoviaconun3-1 sto-
rico, maturatonel secondotempo con
la doppietta di Ailton, attaccante solo
omonimodellexpuntadel Werder Bre-
ma. Nellultima partita, niente da fare
per il Malmoe, che ha segnato due gol
ma non il terzo necessario per ribalta-
re il 4-1 preso a Zagabria contro la Di-
namo.
Staserale altrecinque partite: oltreal-
lUdinese, in campo Lione, Benfica e
Twente. Lunica squadra quasi sicura
di passare il turno il Viktoria Plzen: i
cechi allandata hanno vinto 3-1 a Co-
penhagen
APOEL-WISLA 3-1
aut Pareiko (W) al 29 p.t.; Almeida (A)
al 9, Wilk (W) al 26, Almeida (A) al 42
s.t. Allandata Wisla-Apoel 1-0, passa
lApoel.
GENK-MACCABI HAIFA 5-2 dopo
rig.
Vossen(G) al 35, Golasa(M) al 37, Buf-
fel (G) al 41 p.t.. Allandata Maccabi
Haifa-Genk 2-1, passa il Genk.
MALMOE-DINAMO ZAGABRIA 2-0
Figueiredo al 24, Jansson al 41 s.t. Al-
landata Dinamo Zagabria-Malmoe
4-1, passa la Dinamo Zagabria.
ZURIGO-BAYERN 0-1
Gomez al 7 p.t. AllandataBayern-Zuri-
go 2-0, passa il Bayern.
LE GARE DI OGGI
Rubin Kazan-Lione (inizio ore 18, allan-
data 1-3)
Plzen-Copenhagen (20.45, allandata
3-1)
SturmGraz-Bate (20.45, allandata 1-1)
Benfica-Twente (20.45, allandata 2-2)
Udinese-Arsenal (20.45, allandata 0-1)
Pepito segna 2 gol allOdense e regala la qualificazione alla fase a gironi. Tris di Marchena
CHAMPIONS LEAGUE
FILIPPO MARIA RICCI
VILA-REAL (Spagna)
Giuseppe Rossi trascina il
Villarreal inChampions. I dane-
si dellOdense, che allandata
avevano vinto 1-0, perdono 3-0
e il Sottomarino Giallo prose-
gue la navigazione.
Top Player Lattaccante che tut-
ti volevano ma che nessuno ha
preso ha mostrato ancora una
volta che i 35milioni chiesti per
lui dal Villarreal ai vari acqui-
renti che hanno bussato alla
sua porta sono giustificati. Bar-
cellona, Juventus e altri hanno
ritenuto eccessiva la cifra, ma,
e questa per la nostra Naziona-
le una gran notizia, Giuseppe
Rossi untopplayer. Lohariba-
dito ieri sera quando si preso
sulle spalle un Villarreal frena-
todal timore, intimiditodallim-
meritata sconfitta in Danimar-
ca. Rossi ha cominciato subito
a bombardare il portiere avver-
sario, il tedesco Wessels, e non
ha smesso finch lavversario
non crollato. Prima dellinter-
vallo Rossi ha visto il suo tiro
ravvicinato fermato dal gomito
del tedesco: poco stile, grande
efficacia. Poco dopo, al 5 della
ripresa, Wessels capitolato: di
nuovo con poco stile e stavolta
senza fortuna. Grande taglio di
Zapata per Nilmar che dalla fa-
scia destra crossa per Rossi: si-
nistro al volo, Wessels ferma
ma non controlla e la palla pia-
gnucolando entra nella porta
dellOdense. Il raddoppio, spet-
tacolare, un quarto dora dopo:
cross di Cani dalla trequarti che
Rossi aggancia con un preciso e
stilosissimo piatto al volo.
Surriscaldati LOdense, che ave-
va fatto il suo primo e unicotiro
in porta della serata al 55, non
reagisce. Perde Kadrii per dop-
piaammonizione, maunatesta-
ta alla Zidane di Borja Valero a
un avversario pareggia rapida-
mente i conti. Animi riscaldati
molto pi di quanto concesso
dalla temperature del bollente
Madrigal estivo, gara chiusa da
un destro di Marchena che san-
cisce la metamorfosi di Wessels
da eroe a villano: la palla gli
passa sotto le mani, il Villarreal
passa alla fase a gironi, dove la
Spagna avr 4 squadre.
RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Giuseppe Rossi, 24 anni, realizza la seconda rete del Villarreal EPA
SICURA DEL SUO APPEAL.
www.kia.it
Pi accattivante nel design, pi grintosa nel carattere, pi
ricca di dotazioni: climatizzatore, radio CD, ESP, cerchi in
lega, fendinebbia, volante in pelle e 7 anni di garanzia.
La nuova ceed Platinum oggi ancora pi sicura di s.
Tua con motori benzina e turbo diesel common rail.
Garanzia: 7 anni/150.000 km. Dettagli e condizioni sul sito www.kia.it e nei concessionari. *Con incentivo Kia di 3.000 . I.P.T. esclusa.
Versione 1.4 CVVT Platinum benzina 5 porte. Consumo combinato (l x 100 km) da 4,2 a 6,6. Emissioni CO
2
(g/km) da 110 a 158.
Le foto sono inserite a titolo di riferimento. Messaggio pubblicitario con nalit promozionale. unoerta dei concessionari
che aderiscono alliniziativa, valida per le auto disponibili in rete no al 31/08/2011. Non cumulabile con altre iniziative in corso.
11
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
#
NICOLA BINDA
MassimoBonini era il gre-
gario di Michel Platini, che un
giorno negli spogliatoi disse a
Gianni Agnelli: Avvocato, non
un problema se io sto fuman-
do: limportante che non fumi
Bonini, che deve correre per
me. Trentanni dopo da Cese-
na arriva alla Juve un altro gre-
gario, che deve correre e in pi
fare gol e assist. Emanuele Giac-
cherini non fuma ed pronto a
superare altri esami. Tanto
abituato e ha una collezione di
lauree.
Lesterno Antonio Conte laveva
messo nella lista della spesa a
inizio mercato e oggi si aspetta
lufficialit. Lavrebbe voluto
gi un anno fa a Siena, adesso
non ha problemi a fargli vestire
una maglia bianconera un po
pi pesante. Il tecnico della Ju-
ve laveva inserito nel suo elen-
coconi vari Sanchez, Nani, Len-
non: uno di quegli esterni che
aspetta da tre mesi per comple-
tare il 4-2-4. Certo, il suo nome
ha meno appeal, ma conta la so-
stanza. E su quella, il Giacche
nonhamai deluso. Anchese lal-
tezza (1,67 cm) non lha mai
aiutato. Faccia dangelo, ha il
diavolo dentro e ha sempre
smentito tutti. Non a caso la Ju-
ve lha preferito a due talenti di
casa con le stesse caratteristi-
che, anche fisiche, come Seba
Giovinco e Cristian Pasquato.
I consigli Toscano di Talla, un
borgo che pare un presepe in
provincia di Arezzo, cresciuto
nel Bibbienaed arrivatogiova-
nissimo al Cesena. Il processo
di maturazione non sembrava
produrre granch. Settore gio-
vanile, tre stagioni inC2traFor-
l, Bellaria e Pavia, poi nel 2008
lestate delle riflessioni e dei
dubbi. Il suo scopritore Furio
Valcareggi e il suo agente Giu-
lio Marinelli cercavano un in-
gaggio in C1, ma senza succes-
so. Il Cesena lha portato in riti-
ro in attesa del da farsi. I suoi
manager gli hanno detto: Sen-
ti, giocatela qui. Fai la prepara-
zione e poi vediamo, dacci den-
tro e credici. Il primo ad essere
conquistatostatoPierpaoloBi-
soli, alloratecnicodei romagno-
li, che ha detto alla societ: Te-
niamolo, potrebbe tornare uti-
le.
Gli esami E stata la svolta: 29
partite e 5 gol in Prima divisio-
ne, Cesena promosso e Giacche-
rini rivalutato. La confermalan-
no dopo: 32 partite e 8 gol in B,
Cesenaancorapromossoe Giac-
cherini esploso. Lultima stagio-
ne lha ribadito: 36 partite e 7
gol inA, Cesena salvoeGiacche-
rini consacrato. E dopo ogni
gol, sempre arrivata la vitto-
ria. Anchecontroil Milan, quan-
do ha segnato il primo gol da-
vanti a Ibra e ha detto: Gioco
contro i mostri, ma non ho pau-
ra. E poi contro il Brescia, alla
penultima giornata, quando ha
firmato la salvezza. Solo due
volte una sua rete non ha porta-
to i tre punti: a Palermo per
arrivato un pari pesantissimo
(2-2 nel recupero) e contro lIn-
ter a San Siro una sconfitta che
lui, interistanel cuore, hadigeri-
to meglio dei compagni.
La famiglia Anche Cesare Pran-
delli sera mosso per seguirlo,
ma la chiamata in Nazionale
non mai arrivata. Senzadram-
mi. Con la maglia della Juve sa-
r pi facile essere convocato in
azzurro. La pulce, il nano, lafor-
mica atomica: chiamatelo come
volete. Faccia dangelo con il
diavolo in corpo, nato in una fa-
miglia di operai e al lavoro per
costruire la sua. L11 giugno si
sposato con Dania, romagnola
di Gatteo, e traunmesedivente-
r pap di Maria Giulia. Insom-
ma, carriera e famiglia, tutto
cresce. Il Giacche pu anche re-
stare cos.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Giocatori bassi ma forti
Una tradizione
tutta bianconera
LAlbum
Giaccherini
DOMENICA
i
d
e
n
t
i
K
i
t
RUI BARROS
ERMES MUCCINELLI
Napoli-Genoa
poi tutte le altre
SEBASTIAN GIOVINCO
SABATO
v
Ha il vizio di mettere la firma sulle vittorie
Gioco contro i mostri, ma non ho paura
Alle 18 parte il campionato
di Serie A. Il primo anticipo della
stagione un derby regionale:
Siena-Fiorentina (diretta tv su
Sky Supercalcio e Premium
Calcio). Alle 20.45 segue la
seconda partita della stagione
con il debutto dei campioni
dItalia: Cagliari-Milan (diretta su
Sky Sport 1 e Premium Calcio).
Alle 19 si completa anche il 1
turno di B con nove partite dopo
gli anticipi di gioved e venerd.
IL CASOLESTERNO SERBO CONTINUA A DELUDERE
Alle 18 apre Napoli-Genoa
(Sky e Premium Calcio); alle 20.45
tutte le altre gare della prima
giornata di A:
Atalanta-Cesena,
Bologna-Roma,
Inter-Lecce,
Lazio-Chievo,
Novara-Palermo,
Parma-Catania
e Udinese-Juventus
(dirette su Sky e Mediaset
Premium)
&
C
A
R
R
I
E
R
A
Krasic, cos non va: ora rischia la panchina
Finora ha giocato
per mancanza di
alternative. Conte:
Deve lavorare e
applicarsi molto
163 cm
160 cm
163 cm
164 cm
EMANUELE GIACCHERINI
1957-1965
Attaccante, nato in Portogallo
nel 1965, si era messo in luce
nel Porto quando la Juventus lo
ha portato a Torino. Sulla
panchina bianconera sedeva
allora Dino Zoff. In due stagioni
ha segnato 14 gol in 60 partite,
facendo coppia prima con
Altobelli e poi con Schillaci e
Casiraghi. Nel 1990 ha
contribuito ai successi in
Coppa Italia e Coppa Uefa.
1988-90
Nato a Lugo nel 1927 e
deceduto a Savona nel 1994.
Attaccante, cresciuto nella
Biellese e passato alla
Juventus nellimmediato
dopoguerra, ha indossato la
maglia bianconera per nove
stagioni consecutive, tornando
poi per un altro campionato
dopo una parentesi alla Lazio.
Con la Juve ha vinto due
scudetti
1946-1955 e 1958-59
Nato a Torino nel 1987, un
prodotto del vivaio
bianconero. Dopo un buon
campionato a Empoli nel
2007-08, tornato alla
Juventus, ma in due campionati
non riuscito a conquistare un
posto stabile da titolare.
Ceduto al Parma, in un
ambiente pi tranquillo ha
mostrato le sue qualit
raggiungendo la Nazionale.
2006-10
167 cm
SERIE A - 3
MERCATO
Fiorentina e Milan
aprono la Serie A
DAL NOSTRO INVIATO
G.B. OLIVERO
VINOVO (Torino)
Oggi unannoesattodal-
losbarcodi Milos Krasic sul pia-
neta Juve. Il problema che,
pi che festeggiare, bisogna
chiedersi come mai il serbo
sembri ancora un corpo estra-
neo alla squadra. Il 24 agosto
2010 Milos arrivava a Torino e
dal direttamente a Villar Pero-
sa. Un idolo, fin dal primo gior-
no, forse per quella zazzera
bionda che tanto piace ai bimbi
e che molto ricorda Pavel Ne-
dved. Inrealt si capisce infret-
ta che il paragone con il ceco
azzardato. Krasic inizialmente
conquista tutti perch corre ve-
loce, perch d il senso della
potenza e dellimmarcabilit.
Ma lincanto dura poco, qual-
che partita e poi basta, perch
lacondizione calae gli avversa-
ri capiscono come fermarlo. La
colpa, si dice, della stanchez-
za: Milos arriva dal Cska Mo-
sca, in Russia hanno un calen-
dariodiverso, inestate giocano
e inoltre c stato il Mondiale.
Morale: un anno e mezzo sen-
za vacanze. Delneri, testardo,
invece di mandarlo un po al
mare preferisce insistere su
Krasic ma i risultati sono pessi-
mi. Il serbo chiude la sua prima
stagioneitalianacon41presen-
ze complessive e ben20insuffi-
cienze.
Sopravvalutato? Poi ecco lesta-
te, le vacanze, il riposo. EAnto-
nioConte, che sugli esterni pog-
gia gran parte del suo gioco. Il
pensiero generale che final-
mente i 15 milioni spesi per
Krasic porterannoqualche frut-
to, anche perch il nuovo alle-
natore non pretende dalle ali
ungrande lavorodifensivo. Pe-
rle cose nonvannoe adesso ci
si chiede il motivo, visto che la
scusadella stanchezza nonreg-
gepi, chenessunohamai mes-
so in discussione Milos e che in
un anno qualunque giocatore
si ambienta. Probabilmente
Krasic stato sopravvalutato o
magari fatica a fare il salto di
qualit.
Rischio panchina Di sicuro
strano che dopo tutto questo
tempo abbia ancora bisogno
dellinterprete. Ed un proble-
ma che non riesca a seguire le
indicazioni di Conte, che in al-
lenamento e in partita lo guida
passo dopo passo cercando di
spiegargli che nonpu aspetta-
re il pallone sul piede ed me-
gliochevada negli spazi per uti-
lizzarela suaprogressione. Kra-
sic prevedibile nel tentativo
di dribbling e abbastanza im-
preciso nel fraseggio: quindi se
non trova il modo di esprimere
lasuapotenzae di renderlafun-
zionale al gioco della squadra,
la sua presenza inutile. Milos
deve tornare in fretta su livelli
accettabili, imparare i tre-quat-
tro movimenti che gli chiede il
tecnico e fare cross e gol. Con
Conte(che ha ammessole diffi-
colt di Krasic: Deve lavorare
e applicarsi molto) gioca solo
chi lo merita e il tecnico spera
di completare inpochi giorni la
batteria degli esterni per poter
davvero scegliere chi gli dar
le migliori garanzie. Pu darsi
chevistoil fisicoil serbostiaan-
che pagando la dura prepara-
zione, ma ormai gli restano po-
che partite per conquistare la
Juve. Finora Krasic ha evitato
la panchina solo per mancanza
di alternative.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Argentino, nato nel 1935 e
deceduto nel 2005, uno dei
giocatori che hanno fatto la
storia della Juventus. In
bianconero dal 1957 al 1965,
dotato di grande classe, ha
formato con il gigante Charles
una coppia straordinaria,
vincendo tre scudetti e
segnando 134 gol in 215
partite. Da oriundo, ha giocato
anche in Nazionale.
OMARSIVORI
Con la maglia
della Juventus
far un pensierino
anche alla
Nazionale
Piccolo e interista
Cos si prepara
a far grande la Juve
Milos Krasic, 26 anni FORTE
12
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
VINCENZO DANGELO
Quanti passi ci vogliono
per andare ad Amburgo a pren-
dere Elia? Oltre un milione, se-
condo le cartine. Ieri John
Elkanndurante il Meetingdi Ri-
mini ha detto: Abbiamo fatto
passi avanti. La cosa importan-
te affrontare questa stagione:
si riparte dal settimo posto del-
lo scorso anno. Per arrivare
dove? stato chiesto al presi-
dente della Fiat. Lontano, ha
risposto. Come lontano anco-
ra larrivo dellesterno sinistro
offensivoche sappiafar decolla-
re il 4-2-4 tanto caro ad Anto-
nio Conte. Le piste pi calde
portanoallolandese Elia e a Pe-
rotti del Siviglia, ma la soluzio-
ne dellenigma legata stretta-
mente a una questione econo-
mica. Al momento pi facile
arrivarea Elia, per il quale lAm-
burgo chiede 12 milioni, con-
tro i 20 milioni che pretende il
Siviglia per privarsi di Perotti.
Uno dei due, dunque, oltre a
Giaccherini. questa lidea del-
la Juve per risolvere il proble-
ma esterno.
Si chiude Conte, dopo le parole
di Elkann a Villar Perosa la Ju-
ve da scudetto, aveva sottoli-
neato come la sua squadra ne-
cessitasseancoradi alcuni inne-
sti importanti. Invito raccolto
dal d.g. Marotta, che ha pro-
messo altri 2-3 colpi prima del-
la chiusura del mercato. Ma al-
la fine delle trattative manca
una settimana: Lultima setti-
mana normalmente serve a
chiudere letrattative, ha sotto-
lineato ancora Elkann prima di
lasciare Rimini, per rassicurare
i tifosi. Ma il tempo delle prove
finito. Domenica gicampio-
nato, eppure laJuventus anco-
rainattesadi completarelorga-
nico. Ci prover gi oggi Beppe
Marotta, che ha in programma
un incontro con il Cesena per
cercare di definire laffare Giac-
cherini. Lostacolo, al momen-
to, rappresentato da Marti-
nez: la Juve ha infatti inserito il
prestito delluruguaiano oltre a
3 milioni per arrivare alla com-
propriet di Giaccherini, ma
Martinez non convinto di la-
sciare Torino. Cos ieri sera il
d.s. del Cesena Minotti ha fatto
un blitz a Torino per convince-
re Martinez. La Juve sarebbe di-
sposta inalternativa a concede-
re ai romagnoli la comproprie-
t di Giandonato, che non inte-
ressa al Cesena, gi al completo
in mediana. In assenza di con-
tropartite tecniche, laffare si
chiuder per 4 milioni cash.
Sirene russe Intanto lo Zenit
SanPietroburgoinsiste per arri-
vare a Bonucci. Il club di Spal-
letti ha offerto 8 milioni per il
centrale ex Bari, cifra ritenuta
troppo bassa dalla Juventus,
ma nella trattativa potrebbe ar-
rivare a Torino anche il porto-
ghese Bruno Alves, attualmen-
te allo Zenit. Insieme a Bonuc-
ci, Spalletti vorrebbe portare in
Russia anche Pepe, ritenuto pe-
r incedibile dal club biancone-
ro. Uneventuale partenza di
Bonucci porterebbe la Juven-
tus a cercare non piun solo di-
fensore, ma due. Un giocatore
esperto e uno pi giovane.
Difesa in cantiere Cos Marotta
ha accelerato i contatti col Fe-
nerbahce per Lugano e con il
Chelsea per Alex. Nelle ultime
ore sono in risalita le quotazio-
ni di Lugano, che hauna clauso-
la rescissoria di 3 milioni, con-
tro gli 8 che chiede il Chelsea
per lasciar partire Alex. Ieri il
Chelsea, a caccia di un portiere
dopo linfortunio di Cech, ha
provato a chiedere alla Juve
Storari, ritenuto per anche lui
incedibile e vicino al rinnovo.
Nelle scorse settimane anche il
Palermoaveva fattounsondag-
gio per Storari, ricevendo una
risposta negativa. Lidea della
Juve quella di avere un vice
Buffon di livello assoluto, come
garantisce la presenza di Stora-
ri. Intanto continuano le richie-
ste estere per Amauri: dopo il
Wolfsburg, anche Psg e Fulham
sonoprontea rilevareil brasilia-
no in uscita dalla Juventus.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GAZZETTA.IT
Lultima
settimana
normalmente
serve a chiudere
le trattative
Laudisa in videochat
oggi dalle ore 15.30
STRANADECISIONE
63
le presenze
di Lugano
nella nazionale
uruguaiana,
della quale
il capitano.
Con lUruguay
ha realizzato
anche 5 reti
6
gli acquisti
gi fatti dalla
Juve: Pirlo,
Pazienza e
Ziegler a
parametro zero,
pi Lichtsteiner,
Vidal e Vucinic,
costati in totale
35,2 milioni
7
i milioni
ricavati
dalla Juve
per la cessione
di Sissoko al
Psg. Oltre a lui
sono partiti
Felipe Melo
(prestito con
diritto di
riscatto al
Galatasaray) e
Salihamidzic
svincolato, oltre
a Aquilani,
Traore e
Rinaudo per
fine prestito
Strana decisione
dellOsservatorio nazionale sulle
Manifestazioni sportive che, alla
luce di nuovi elementi trasmessi
dalle Questure, ha vietato la
trasferta ai tifosi ospiti non
fidelizzati per Napoli Genoa
(domenica alle 18) nonostante lo
storico gemellaggio (lanno scorso
i napoletani offrirono il divano di
casa agli amici genoani). Stessa
decisione per Samp Padova
(gioved alle 20.45).
Oggi alle 15.30 torna la
videochat di mercato con il
nostro esperto Carlo Laudisa che
risponder in diretta alle vostre
domande insieme a Nathalie
Goitom. Tutte le ultime novit
sulle trattative e collegamenti al
telefono con i protagonisti
arricchiranno lormai consueto
appuntamento sul web.
Appuntamento quindi da non
perdere in vista dello sprint del
31 agosto.
JOHN ELKANN
Pi Lugano di Alex
In rimonta Elia
Ed Elkann freme
John: Settimana decisiva, andremo lontano
Marotta dice no al Chelsea e blinda Storari
I NUMERI
SERIE A -3
MERCATO
Napoli vietata
agli amici genoani
4
LINFORTUNATONON RECUPERA
Presidente Fiat e Exor
Lo Zenit chiede
Pepe, incedibile,
e Bonucci, ma per
lui gli 8 milioni
offerti sono pochi.
Amauri richiesto
da Psg e Fulham
Matri stop
E Conte pensa
alla staffetta
Diego Lugano, 30 anni, al Fenerbahe dal 2006: 125 gare e 21 gol GETTY IMAGES
Linfortunio di Matri a San Siro INSIDE FOTO
DAL NOSTRO INVIATO
G.B. OLIVERO
VINOVO (Torino)
Meno quattro alla partenza e i problemi
della Juve, invece di diminuire, aumentano.
Alessandro Matri rester fermo due settimane
a causa di una distorsione di primo grado alla
caviglia destra: questo lesito degli accerta-
menti diagnostici effettuati ieri alla Clinica For-
naca di Torino. Il centravanti, quindi, salter la
trasferta di Udine e prover a rientrare per la
seconda di campionato contro il Parma.
Il ballottaggio Antonio Conte sta gi studiando
come risolvere il problema. AlessandroDel Pie-
rosta bene e quindi rappresenta la prima opzio-
ne, FabioQuagliarella sta meglioe potrebbe es-
sere unarma in pi, magari part-time. Lipotesi
della staffetta potrebbe anche essere presa in
considerazione per sfruttare al massimo le ca-
ratteristiche e le qualit di entrambi. Ieri si
allenatoconil gruppo anche Toni, mentre Mar-
tinez e Pepe hanno proseguito il lavoro perso-
nalizzato. Nella parte tattica dellallenamento
ArturoVidal ha studiato i movimenti da centra-
le di centrocampo.
Il numero uno Intanto Gigi Buffon ha parlato ai
microfoni di Sky raccontando le sue speranze
sulla stagione che sta per partire: C tanto en-
tusiasmo e dopo due anni negativi anche
unenorme voglia di riscatto. La storia della Ju-
ve ci impone di onorare la maglia e i successi
del passato. Conte allenatore mi ricorda il Con-
te giocatore, quello che nel 2001, quando arri-
vai a Torino, mi fece capire infretta cosa signifi-
cava essere alla Juve. Adesso bisogna inse-
gnarlo ai nuovi acquisti cercando poi di ottene-
re buoni risultati: In campionato il Milan fa-
vorito davanti allInter. Poi ci sono tutte le al-
tre: il Napoli, lUdinese, la Roma, la Lazio e na-
turalmente la Juve. Dalla mia stagione mi
aspetto di non avere problemi fisici: ho fatto
bene a operarmi, adessosono a postoe hopotu-
to affrontare una preparazione molto dura.
Spero di fare 35partite su38saltandole ultime
3... a campionato gi vinto.
RIPRODUZIONE RISERVATA
13
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
#

Per la ditata
nellocchio a
Tito Villanova,
assistente di
Guardiola al
Barcellona,
Mourinho
rischia da 4 a
12 giornate di
squalifica.
Villanova, che
ha reagito con
un ceffone,
potrebbe
essere sospeso
per 4 turni
LA RISSA
Il fattaccio si
verificato al
Camp Nou il 17
agosto, alla fine
di Bara-Real
ritorno della
Supercoppa di
Spagna. Nel
recupero della
partita, vinta dai
blaugrana per
3-2, con
relativa
conquista del
trofeo, si
scatenata la
rissa che ha
portato alla
ditata di Mou,
un brutto gesto,
che per gi
entrato nella
storia del calcio
DI LUIGI GARLANDO
Alcuni
nascondono la
faccia, con la
bocca chiusa e
nel pi profondo
dei tunnel. Io non
imparo a essere
ipocrita
Ecco la sequenza del dito nellocchio. Mourinho (foto 1) individua la preda, Tito Villanova, poi avanza,
carica il colpo (2) e infila il dito in un occhio di Villanova (3). Poi Mou si allontana con circospezione (4) IPP
IL DITO NELLOCCHIO GUARDALOANCHE IN VIDEO SU GAZZETTA.IT
ALLENATORE DEL REAL
Quella lunga ditata
che arriva a Milano
Un sms del suo portavoce annuncia laddio, poi Parames si
difende: Non ho quel cellulare. Canal Plus: E sempre suo
INEDICOLA A SOLI 2,99 EURO
JOS MOURINHO
La falsa notizia agita i nostalgici.
Ma Mourinho ci manca davvero?
RISCHIA
12 TURNI
Tanto
ungioco
FILIPPO MARIA RICCI
MADRID
Scoop, smentite, lettere
aperte, scuse, inviti a cena, in-
chieste disciplinari, accuse.
Questi gli ingredienti di una
giornata convulsa alla Casa
Blanca, con un unico grande
protagonista. Lui, sempre lui.
Jos Mourinho. Se ne va, di-
cono a Canal Plus all'ora di
pranzo. Nonme ne vado. Sicu-
ro. Sicurissimo!, replica loSpe-
ciale amet pomeriggio. Andia-
mo con ordine.
L'inchiesta La Federcalcio spa-
gnola, visionato il video, ha
aperto un'inchiesta sulla rissa
che ha chiuso il Bara-Madrid
di mercoled scorso. Imputati
Moue Vilanova. Il primoqualo-
ra fosse riconosciuto colpevole
rischia da 4 a 12 giornate di
squalifica, il secondo, che alla
ditatanell'occhiodi Mouharea-
gito con un ceffone a mano
aperta sul collo dell'avversario
in ritirata, un massimo di 4 tur-
ni. La seconda notizia che
Iker Casillas, capitano del Ma-
drid e della nazionale spagno-
la, continua nella sua opera di
riconciliazione con i compagni
del Bara: dopo le telefonate a
Xavi e Puyol di gioved scorso
ecco l'invito a cena per chiarirsi
e riavvicinarsi affettando un
bel chuleton, il bisteccone
della pace.
Le accuse Pace che per il Real
Madrid, inteso come istituzio-
ne, nonsembra volere. Il comu-
nicato pubblicato a fine giorna-
ta per commentare l'inchiesta
avviata contro Mou parla di
sorpresa per l'indagine: Av-
viata 5 giorni dopo la partita e,
curiosamente, poche ore dopo
la richiesta d'intervento alla fe-
derazione formulata dal presi-
dente del Bara. Il Madrid fa
riferimento a provocazioni,
vessazioni, insulti e aggressioni
che hanno dovuto sopportare
giocatori, tecnici e membri del-
la panchina del Madrid in cam-
po e nel tunnel degli spoglia-
toi. Appoggio assoluto a Mou.
La bomba Arretriamo di qual-
che ora: nel tg sportivo dell'ora
di pranzo Canal Plus, tv lonta-
nadalla logicadelloscoopatut-
ti i costi, lancia la bomba: Il
portavoce di Mourinho, Eladio
Parames, ci ha dettoche il tecni-
co del Madrid sta pensando di
dimettersi. La decisione finale
dipende da un paio di riunioni
ed attesa a breve. La notizia
arrivata a quelli del Plus attra-
verso uno scambio di sms con
Parames. La Spagna tutta
scossa da un fremito. Parames
cominciaasmentire: Quel tele-
fono in un cassetto non so do-
ve, non lo uso pi da quasi un
anno e il numero stato asse-
gnato anche a un'altra persona.
Sto indagando con la compa-
gnia telefonica. La sua teoria
che uno sconosciuto vesta
i suoi panni e si diverta a
lanciare scoop. Dalla tv si
difendono: In maggio
abbiamoparlatoconPa-
rames usando quel nu-
mero. Mentre la Spa-
gna elucubra teorie va-
rie, interviene Mou. Con
unaletterasul sitodel Ma-
drid.
La versione di Mou Solo chi
non mi conosce pu sognare,
inventare o credere che io me
ne vada adesso. Impossibile! ...
Ho un presidente fantastico . ..
Il mio madridismo molto pi
grande di quello di tanti pseu-
domadridisti ... Non me ne va-
do. Sicuro. Sicurissimo! ... Vo-
glio dirigermi al madridismo
per discolparmi, ma solo di
fronte al madridismo, per la
mia attitudine nell'ultima
partita. Alcuni si adattano
meglio di me all'ipocrisia del
calcio, lo fanno nasconden-
do la faccia, con la bocca
chiusa e nel pi profondo dei
tunnel. Iononimparoadesse-
re ipocrita. Non imparo e non
voglio imparare. Messaggio
cripticoa nemici reali oimma-
ginari, con scuse che il quoti-
diano Marca, ben infor-
matoda qualcunoai
vertici della Casa Blanca, aveva
anticipato venerd salvo poi es-
sere smentito il giorno seguen-
te dal solito Parames: Mou-
rinhononha nulla di cui pentir-
si, non deve chiedere scusa a
nessuno. Dopo la lettera di
Mou ecco il comunicato del Re-
al che, ottenute le scuse, ab-
braccia il suo allenatore e ri-
prende la crociata contro il
Bara. Una storia infinita, pie-
na di colpi di scena.
stato il primo
campione globale,
capace di vincere in tre
continenti: in edicola
trovate Il calcio di Zico
ai raggi X, il tascabile di
ET dedicato al campione
brasiliano che incant
lItalia nellUdinese degli
Anni 80. A soli 2,99 euro
pi la Gazzetta, potrete
scoprire tutto sulla vita e
le imprese di Zico, e sul
suo colpo preferito: la
punizione.
SPAGNA IL CASO MOURINHO
Jos Mourinho, dopo aver
schiacciato locchio a Tito
Villanova, secondo di
Guardiola, ne ha storpiato il
nome in conferenza stampa
(Pito), come aveva fatto in
Italia con il collega Mario
Beretta-Barnetta. Coincidenza
non casuale, perch lo
Speciale non improvvisa, ma
segue un manuale preciso di
conquista del territorio.
Esaspera il sentimento di
appartenenza al nuovo club, individua i
nemici, ne sente i rumori, li denuncia per
creare un sentimento di accerchiamento, di
complotto, che scatena poi una reazione
rabbiosa e virtuosa. Le risposte dei nemici
provocati fanno di Mou un eroe della causa,
un martire, quasi. Arriva, spacca, vince,
parte. Lo ha fatto in Italia, lo sta rifacendo in
Spagna, dove per ora ha vinto solo una
coppa di Spagna. Sembrava arrivato gi al
capolinea, ma la notizia delle sue dimissioni
dal Real ha resistito poche ore alla smentita.
Naturalmente anche il me ne vado dalla
Spagna, seguito alle polemiche della ditata
e allindignazione nazionale, stato fatto
circolare ad arte, per compattare attorno a s
tutto il mondo madridista, per ritornare in
sella con la smentita e promettere, eroico,
nuove battaglie, dopo aver sollevato il
polverone che ha nascosto la pi recente
persa contro il solito Barcellona nella
Supercoppa spagnola. I prossimi incroci di
Liga con la banda Guardiola saranno
necessariamente torridi, emotivamente
selvaggi. In un puro confronto tecnico, il
Real Madrid ha molte probabilit di perdere
contro leuro-Barcellona. In una faida di
tackle e di nervi tesi, le percentuali di
successo della ciurma di Mou crescono
notevolmente. Lo Speciale ha pensato anche
a questo. E come se avesse infilato un dito
nellocchio di tutto il Barcellona. Spaccare
per vincere, unaltra volta.
Per questa sua diabolica costituzione
agonistica, non esiste una terra di mezzo per
Jos Mourinho: da una parte chi lo adora,
dallaltra chi lo odia. Anche in Italia. E ieri,
allannuncio della possibile partenza di Mou
dalla Spagna, le due parti si sono riversate
sui blog. I nostalgici lo hanno invocato a
braccia aperte: Torna da noi! I nemici lo
hanno infamato scongiurandone il ritorno.
Naturalmente, tra i nostalgici, molti interisti,
grati del Triplete e preoccupati dalle
incertezze attuali. Le finte dimissioni di Mou
sono state un dito nellocchio al bravo
Gasperini. Ma non solo interisti. Molti
agnostici rimpiangono la figura istrionica di
Mou, che non ha lasciato eredi. Ci ha provato
un po Mazzarri, urlando ai fucili contro,
ma poi andato al Camp Nou a prenderne 5
senza muovere un dito... Che dire? Ci manca
Mourinho? Opinione personale: vedere
Gasperini, Conte, Luis Enrique, Allegri e tanti
giovani allenatori al lavoro, tra difficolt e
sogni di nuovo, in questa estate al risparmio,
rispettosi del mestiere e dei colleghi, un
bello spettacolo. Anche se in conferenza
stampa non regalano titoloni.
y
Scoprite Zico,
il mago delle punizioni
1
Mou se ne va. Anzi, no
Io madridista vero
2
4 3
Gian Piero
Gasperini EPA
Jos
Mourinho,
48 anni, e
Leo Messi,
24, del
Bara AP
14
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
ar r i vat o i l moment o di acqui st ar e l a t ua nuova For d. Non aspet t ar e, or a di muover si .
Ford Ka
ESP, Start&Stop, Clima e Radio CD
8.500
Ford Fiesta 5 porte
5 airbag, ESP, Clima e Radio CD
9.750
Fino a 4.000 euro di vantaggio su Ka e Fiesta.
Oferta valida no al 31/08/2011 per Ka
+
1.2 benzina e per Fiesta
+
5 porte 16V1.2 benzina 60CV. Solo per vetture in stock, grazie al contributo dei FordPartner. IPT esclusa.
Ka: consumi da 4,9 a 4,1 litri/100 km(ciclo misto); emissioni CO
2
da 115 a 109 g/km. Fiesta: consumi da 4,1 a 7,1 litri/100 km(ciclo misto); emissioni CO
2
da 107 a 129 g/km. Le vetture in foto possono contenere accessori a pagamento.
15
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
16
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
MIMMO MALFITANO
NAPOLI
Dimenticare Barcellona:
ma si pu in tutta fretta? Certo
che si pu, anzi si deve, perch
tra quattro giorni c lesordio
in campionato ed il Napoli vuo-
le avviare la stagione provando
a rispettare le previsioni di par-
tenza che lo vedono nel grup-
pettodelle pretendenti alloscu-
detto. La notte del Camp Nou,
per, non stata sacrificata in-
vano, Walter Mazzarri ha avu-
to maggiori indicazioni sullo
statodellasquadra e, soprattut-
to, sul rendimento dei singoli.
Lavr colpito pi di ogni altra
cosa, per esempio, la semplici-
t con la quale i giocatori del
Barcellona hanno fatto a fette
la difesa e la scarsa reazione ca-
ratteriale. Ci siamoarresi trop-
po in fretta. Equesto non va be-
ne per un club che dovr dispu-
tare la Champions League e che
potrincontrare avversari allal-
tezza dei campioni dEuropa,
ha spiegato lallenatore parlan-
do alla squadra, ieri pomerig-
gio, alla ripresa degli allena-
menti.
Difesa lenta Il problema sembra
essere quello dello scorso an-
no. E, cio, di una difesa che fa
fatica a confrontarsi in campo
internazionale. Nella passata
stagione, infatti, il Napoli ha
conclusolafaseagironi di Euro-
pa League incassando9reti, 3a
partita (Steaua Bucarest, Liver-
pool e Utrecht) limitando, in
ogni modo, i danni e passando
al turno successivo per poi farsi
eliminare dal Villarreal. Nono-
stante gli sforzi di Riccardo Bi-
gon, che ha ingaggiato Ruiz,
Fernandez e Britos, la questio-
ne arretrata resta sempre unar-
gomento di discussione. A Bar-
cellona, infatti, c stato il crol-
lototale, una prestazione da di-
menticare per tutti coloro che
Mazzarri ha alternato nei tre
ruoli, tra primo e secondo tem-
po. Quei volti confusi e sorpresi
dal palleggio del Bara, sono
stati la dimostrazione di quan-
ta sofferenza abbiano provato i
vari Campagnaro, Cannavaro,
Aronica, Britos. Questultimo,
poi, ha dovuto lasciare sul fini-
redel primotempoper uninfor-
tunio abbastanza serio.
Operato Britos Star fermo al-
menoduemesi, il difensore, do-
po linfortunio patito luned se-
ra al Camp Nou. Apochi minuti
dalla fine del primo tempo, nel
rinviare il pallone ha caricato
troppo sul piede dappoggio
procurandosi linfrazione al
quinto metatarso del piede de-
stro. Ieri mattina, Britos stato
operato dal professor Eugenio
Jimeno nella clinica Dexeus del
capoluogo catalano. Il giocato-
re rientrer a Napoli domani o
al massimo gioved.
Nessun arrivo La lunga assenza
di Britos potrebbe convincere
Aurelio De Laurentiis a ritorna-
re sul mercato. Unipotesi, ov-
viamente, che potrebbe restare
taleavendoinorganicodue gio-
catori in quel ruolo: Aronica e
Ruiz. Il primo, pare sia in van-
taggiosul giovaneunder 21spa-
gnolo che finora non ancora
riuscito a convincere lallenato-
re. E arrivato a Napoli nello
scorso mese di gennaio e da al-
lora ha sommato poche presen-
ze. Linfortunio di Britos, tutta-
via, potrebbe convincere Maz-
zarri ad insistere su questo ra-
gazzo che in Spagna sarebbero
pronti a riprendersi. Il Valen-
cia, per esempio, sarebbe dispo-
sto a trattare anche la cessione
a titolo definitivo, ma la societ
s riservata una risposta. Con-
troil Genoa, dunque, per lesor-
dioincampionato, Mazzarri po-
trebbe affidarsi a Campagnaro,
Cannavaroe Aronica, una sorta
di ritorno al passato contro un
avversarioche potrebbe presen-
tarsi con Gilardino in attacco se
i Della Valle decidessero di ce-
derlo.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Sigilli dautore
DOPO LA FIRMA
Indifeso
La lezione di Barcellona riapre il problema.
E in serie A si riparte con gli stessi uomini
DIETROLE QUINTE
Lurlo strozzato
Fabregas, primi applausi
story
Tenuto in panchina per 57 Messi
entra sul 2-0. Ispira il terzo gol e
poi firma una doppietta REPOPRESS
Pep stregato
da Lavezzi
e Cavani
Dopo 10 spettacolare il gol di
Cavani, che viene per annullato
per fuorigioco di Hamsik CUOMO
Il Barcellona prende rapidamente
il sopravvento e Fabregas segna la
sua prima rete col nuovo club EPA
Messi completa lopera
NAPOLI (g.m.) Dopo la
sconfitta nel trofeo Gamper, il
Napoli ha ripreso gli
allenamenti ieri pomeriggio.
Presente a Castelvolturno
anche lultimo arrivato,
lattaccante argentino Cristian
Chavez, che firmer oggi il
contratto con il club azzurro.
Lex del San Lorenzo,
accompagnato dallagente
Alejandro Mazzoni, ha svolto le
visite mediche di rito ad ora di
pranzo per poi scendere in
campo con i suoi nuovi
compagni agli ordini di
Mazzarri.
(mi.mal.) Quindici
minuti di colloquio
riservato, lontano da
telecamere e cronisti.
Un confronto sereno, tra
Walter Mazzarri e Pep
Guardiola in una saletta
del Camp Nou, poco
distante dalla room
conference, dove poi si
sarebbero alternati,
entrambi, per analizzare
le prestazioni delle
rispettive squadre. Un
quarto dora di reciproci
complimenti e di
scambi di opinioni sulle
due modalit tattiche.
Ho voluto
congratularmi con
Guardiola, perch il suo
gioco riesce ad esaltare
le qualit di ciascun
giocatore. Nonostante
abbia a disposizione
tanti campioni, c tanto
di suo in questo
fenomeno Barcellona,
ha detto lallenatore
napoletano. Guardiola,
tuttavia, ha espresso
giudizi positivi sul
Napoli nonostante la
prestazione negativa e
le 5 reti subite, ha
elogiato il talento di
Cavani e Lavezzi e s
augurato di poter
ritrovarli in Champions
League B, il fascino di
unaltra sfida col Bara
non ha uguali. Ma sarei
pi contento se il
sorteggio ci regalasse
qualche altro avversario
anche se quelli di prima
e seconda fascia sono
tutti temibilissimi, ha
spiegato Mazzarri. Ieri
mattina, il presidente
del Napoli ha visitato il
centro sportivo del
Barcellona, l dove si
svolgono tutte le attivit
del club. De Laurentiis
s trattenuto a lungo,
accompagnato da
Miguel Amor, il
responsabile del settore
tecnico dei blaugrana,
che ne ha soddisfatto
tutte le curiosit.
Proprio alla cantera
del Bara che De
Laurentiis ha deciso
dispirarsi per la sua
scugnizzeria, che
sorger a
Castelvolturno, dove ci
sono gi gli uffici della
sede e il centro sportivo
utilizzato
esclusivamente dalla
prima squadra.
Inutile capolavoro
Sblocca dopo 25 minuti
SERIE A -3
Dallillusione
di Cavani
alla durissima
lezione di calcio
Come lanno
scorso in Europa
League, la difesa
si rivelata
inadeguata
Per Chavez
ieri il primo
allenamento
Col Genoa con
Campagnaro,
Cannavaro e
Aronica. Come
nel 2010-2011
Napoli, troppi gol
e Britos gi ko
Serata da incubo per il portiere Morgan De Sanctis, 34 anni, al Camp Nou contro il Barcellona IANUALE
17
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
PER OGNI SQUADRA, GLI OBIETTIVI E QUELLO CHE MANCA PER COMPLETARE LA ROSA. NEI CAMPETTI EVIDENZIATI I NUOVI ACQUISTI
Gazzetta.it
ACQUISTI
El Kabir (a, Mjallby), Sivakov (c, Wisla Cracovia fp), Ibarbo (c,
Atletico Nacional), Avramov (p, Fiorentina), Gozzi (d, Modena),
Thiago Ribeiro (a, Cruzeiro), Ekdal (c, Bologna).
CESSIONI
Acquafresca (a, Bologna), Missiroli (c, Reggina fp), Pelizzoli (p,
fine contratto), Marchetti (p, Lazio), Lazzari (c, Fiorentina).
OBIETTIVI
Parolo (c) e Bogdani (a, Cesena), Frison (p, Vicenza), Cacia (a,
Piacenza), Ardemagni (a, Atalanta), Kone (c, Brescia), Floccari
(a, Lazio).
COSA MANCA
Principalmente un centravanti, poi magari qualche aggiunta di
talento.
ACQUISTI
Schelotto (c, Catania fp), Gabbiadini (a, Cittadella), Ardemagni
(a, Padova fp), Caserta (c, Cesena, fp), Lucchini (d, Samp), A.
Masiello (d, Bari), Moralez (c, Velez), Denis (a, Udinese).
CESSIONI
Delvecchio (c, Catania, fp), Dalla Bona (c, Napoli fp), Amoruso
(a, fine contratto), Ruopolo (a, Padova), Talamonti (d, Rosario
Central), Pieroni (a, Targu Mures), Defendi (c, Bari).
OBIETTIVI
Cigarini (c, Siviglia).
COSA MANCA
Denisarriva la settimanaprossima, intantosi cercherdi sfolti-
re. Poi chiss che non arrivi lultimo colpo...
ACQUISTI
Castaignos (a, Feyenoord), Muntari (c, Sunderland fp), Santon(d,
Cesena fp), Viviano (p, Bologna), Jonathan (d, Santos), Caldirola
(d, Vitesse fp), Alvarez (c, Velez).
CESSIONI
Kharja (c, Fiorentina), Suazo (a, Catania), Mariga (R. Sociedad),
Etoo (a, Anzhi).
OBIETTIVI
Casemiro (c, San Paolo), Tevez (a, Man. City), Ramirez (a, Bolo-
gna), Palacio (a) e Kucka (c, Genoa), Banega (c, Valencia), Guarin
(c, Porto), MVila (c, Lilla), Lavezzi (a, Napoli), Forlan(a, A. Madrid).
COSA MANCA
Due centrocampisti e due punte. Partito Etoo, un attaccante do-
vrebbe essere un top player.
AFFARI IN CORSO:
SEGUI IL MERCATO
INTEMPO REALE
TUTTE LE TRATTATIVE COS IN CAMPO LE 20 DI A
Consigli
Peluso
LUCCHINI
A. MASIELLO
Capelli
Bonaventura
Carmona
Barreto
Marilungo
MORALEZ
Padoin
All. Colantuono
4 4 2
Agazzi
Agostini
Astori
Canini
Pisano
Conti Cossu
Nainggolan
Nen
All. FICCADENTI
4 3 1 2
THIAGO RIBEIRO
EKDAL
Julio
Cesar
Zanetti
Cambiasso
Maicon
Chivu
Samuel
Ranocchia
Milito
Thiago Motta
Sneijder
ALVAREZ
All. GASPERINI
3 4 3
ACQUISTI
Pirlo (c, Milan), Ziegler (d, Sampdoria), Pazienza (c, Napoli),
Amauri (a, Parma fp), Lichtsteiner (d, Lazio), Pasquato(a, Mode-
na fp), Almiron (c, Bari), Vidal (c, Bayer Leverkusen), Vucinic (a,
Roma).
CESSIONI
Salihamidzic (d, Wolfsburg), Rinaudo (d, Napoli, fp), Aquilani (c,
Liverpool, fp), Traor (d, Arsenal, fp), Felipe Melo (c, Galatasa-
ray p), Sissoko (c, Psg).
OBIETTIVI
Bastos (c, Lione), Vargas (c, Fiorentina), Lugano (d, Fener-
bahe), Alex (d, Chelsea), Perotti (c, Siviglia), Elia (c, Amburgo),
Giaccherini (a, Cesena).
COSA MANCA Un centrale e un esterno sinistro dattacco.
ACQUISTI Rodriguez (a, Genoa), Gillet (p) e Pulzetti (c, Bari),
Rickler (d, Piacenza), Vantaggiato (a), Agliardi (p) e Crespo (d,
Padova), Antonsson (d, Copenaghen), Vitale (d, Napoli), Acqua-
fresca (a, Cagliari), Taider (c, Grenoble), Diamanti (c, Brescia),
Raggi (d, Bari), Loria (d, Roma).
CESSIONI Lupatelli (p, Genoa), A. Esposito(d, Lecce), Meggiori-
ni (a) e Radovanovic (c, Novara), Viviano (p, Inter), Busc (c,
Empoli), Britos (d, Napoli), Ekdal (c, Cagliari), Mutarelli (c) e Mo-
ras (d, f.c.).
OBIETTIVI Sorensen (d, Juve), Almiron (c, Bari), Tissone (c) e
Dessena (c, Samp), Caserta (c, Cesena).
COSA MANCA
Loria, in prova, verr tesserato, poi arriver qualcuno soltanto
in caso di partenze.
ACQUISTI
Moretti (c, Ascoli), Delvecchio(c, Atalantafp), Barrientos (c, Estu-
diantes fp), Terracciano (p, Nocerina), Keko (c, Girona), Lanzafa-
me (a, Brescia), Paglialunga (c, Rosario Central), Suazo (a, Inter).
CESSIONI
Schelotto(c, Atalantafp), Terlizzi (d, Varese), Carboni (c, fc), Mori-
moto (a) e Pesce (c, Novara), Martinho (c, Cesena), Silvestre (d,
Palermo).
OBIETTIVI
Galeano (d, Independiente), Almiron (c) e Okaka (a, Bari), Kone (c,
Brescia), Legrottaglie (d, Milan).
COSA MANCA
Un sostituto di Silvestre, e se parte Maxi Lopez un altro bomber
che non lo faccia rimpiangere.
ACQUISTI Nastasic (d, Partizan), Felipe (d, Cesena fp), Papa
Waigo(a, Grossetofp), Romulo(d, AtleticoParanaense), Muna-
ri (c, Lecce), Lazzari (c, Cagliari), Kharja (c, Inter), Silva (a, Ve-
lez), Cassani (d, Palermo).
CESSIONI Donadel (c) e Santana(c, Napoli), Mutu (a) e Comotto
(d, Cesena), Avramov (p, Cagliari), DAgostino (c, Siena), Secu-
lin (p, Juve Stabia p), Frey (p, Genoa).
OBIETTIVI
Arouca (c, Santos), Ramirez (c, Bologna), Floccari (a, Lazio),
Damiao (a, Internacional), Bacinovic (c, Palermo), Maxi Lopez
(a, Catania).
COSA MANCA
Dopo Kharja e Silva, un bomber al posto di Gilardino (in parten-
za). Difesa a posto con Cassani.
ALESSANDRA GOZZINI
FIRENZE
Il dettaglio pi diverten-
te si trova su Wikipedia, enci-
clopedia online liberamente
modificabile; chi ieri ha aggior-
nato la scheda del Tanque non
eratroppoconvinto: Il 23ago-
stosi trasferisce all'ACFFioren-
tina a titolo definitivo; la socie-
t ha pagato 2,5 milioni di dol-
lari relativi alla clausola rescis-
soria del calciatore. ....
forse !!!. In realt non ci sono
dubbi, Santiago Silva (detto El
Tanque, 185 cm per 80 kg) il
nuovo vice Gilardino. Parte co-
me alternativa, ma ha numeri
da verobomber: conil Velez ha
segnato37gol negli ultimi 2an-
ni ( stato eletto secondo mi-
glior attaccante del continente
dopo Neymar); e anche nel
2009, torneo di apertura con il
Banfield era stato capocanno-
niere con 14 gol.
Esperienza Il nuovo colpo di
Corvino, che gi oggi sar a Fi-
renze, unattaccante giramon-
do: per ricostruire la sua sche-
da aiuta Wikipedia, che senza
incertezze ne ripassa tutta la
carriera. Nato in Uruguay nel
1980, inizia nel Central Espa-
nol, va al River di Montevideo,
poi al Defensor, al Corinthians,
al Nacional, di nuovo al River,
poi lEuropa con lEnergie Cott-
bus e il Beira-Mar, prima del ri-
torno in Sud America: Newells
Old Boys, Central, Gimnasia la
Plata, Velez, Sarsfield e ancora
il Velez. Non tutto: Silva tor-
na in Italia 10 anni dopo lespe-
rienza al Chievo (zero presen-
ze). Il clubargentinoha spiega-
to di aver ricevuto l'offerta del
club viola disposto a pagare la
clausola rescissoria (di 1,7 mi-
lioni); contrario alla risoluzio-
ne del contratto, la societ ha
rimesso la scelta alla volont
del giocatore, che ha espresso
la voglia di tornare a vincere in
Europa.
Cassani viola Il suo arrivo non
da collegare alla cessione di Gi-
lardino: Corvino a Sky ribadi-
sce di non aver ricevuto offerte
concretedal Genoa, maaggiun-
ge che nessuno incedibile se
non c attaccamento alla ma-
glia. Se arrivasse una propo-
sta da 15 milioni e se il giocato-
re dicesse s ai rossoblu, la Fio-
rentina acquister un nuovo
centravanti titolare. A proposi-
to di acquisti: fatta anche per
Mattia Cassani, terzino del Pa-
lermoe della Nazionale. Arriva
in prestito con diritto di riscat-
to, oggi visite mediche e firma.
sbagliato dire che sugli ester-
ni c affollamento: Romulo, al-
tro acquisto estivo, verr utiliz-
zato in attacco (dove Cerci
statotoltodal mercato); Cassa-
ni se la giocher per una delle
due corsie conDe Silvestri e Pa-
squal, intanto Gulan tratta con
lOlympiacos e ai viola piace
lesterno dattacco del Padova
Drame (92).
RIPRODUZIONE RISERVATA
FREY
Antonelli
Kaladze
Dainelli
Rossi
CONSTANT
SEYMOUR BIRSA
Kucka
PRATTO
All. MALESANI
Palacio
4-3-1-2
GILLET
Morleo
Portanova
CRESPO
ANTONSSON
Della Rocca
Mudingayi DIAMANTI
ACQUAFRESCA
Di Vaio
Perez
All. BISOLI
4-3-1-2
Andujar
Bellusci
Spolli
Lodi
Alvarez
Biagianti Gomez
Maxi Lopez
Capuano
Bergessio
All. MONTELLA
4 3 3
PAGLIALUNGA
Buffon
De Ceglie
Chiellini
Marchisio
Bonucci
Pepe
PIRLO
LICHTSTEINER
Matri
VUCINIC
Krasic
All. CONTE
4-2-4
ACQUISTI Mutu (a, Fiorentina), Rennella (a, Grasshopper), M.
Rossi (d, Bari), DeFeudis (c, Torino, fp), Eder (a, Brescia), Gilnics
(d, Athl. Fc), Comotto (d, Fiorentina), Candreva (c, Parma), Gua-
na (c, Chievo), Martinho (c, Catania), G. Rodriguez (d, Pearol).
CESSIONI Appiah (c, f.c.), Caserta (c, fp) e Pellegrino (d, Atalan-
ta fp), Dellafiore (d, Novara), Santon (d, Inter fp), Gorobsov (c,
Torino, fp), Felipe (d, Fiorentina fp), Jimenez (c, Al Ahli).
OBIETTIVI
Alvarez (c) e Ghezzal (a, Bari), Frison (p, Vicenza), Narciso (p,
Grosseto), Moras (d, Bologna), Brighi (c, Roma), Guarna(p, Asco-
li).
COSA MANCA
Preso Rodriguez, mancano un vice Antonioli, un attaccante se
parte Giaccherini, e forse un terzino sinistro.
ACQUISTI Acerbi (d) e Puggioni (p, Reggina), A. Bassoli (d, Foli-
gno), Hetemaj (c, Brescia), Bentivoglio (c, Bari, fp), Carretta (c,
Andria), Dettori (c, Triestina fp), Fatic (d, Cesena), Cruzado (c, J.
Aurich), Franco (c, Salernitana), Paloschi (a, Genoa), Vacek (c,
S. Praga), Drame (d, Sochaux).
CESSIONI
Constant (c, Genoa), Bogliacino (c, Napoli fp), Marcolini (c, Pado-
va), Mantovani (d, Palermo), Guana (c, Cesena), Fernandes (c, St.
Etienne fp), Granoche (a, Novara), Tallo (a, Roma).
OBIETTIVI
Caracciolo(a) eZoboli (d, Brescia), Sammarco(c, Cesena), Gian-
donato(c, Juve), Bradley (c, Borussia M.), Mannone (p, Arsenal).
COSA MANCA
Almeno un centrocampista, forse due. E magari unaltra punta.
El Tanque Silva
e poi Cassani
Il raddoppio
della Fiorentina
Antonioli
Lauro
M. ROSSI
COMOTTO
Von Bergen
Colucci
CANDREVA
Parolo
Malonga
MUTU
All. GIAMPAOLO
4 3 3
EDER
VACEK
HETEMAJ
PUGGIONI Rigoni
Pellissier
PALOSCHI
CRUZADO
DRAME
Cesar
Sardo
ACERBI
All. DI CARLO
4-3-1-2
Boruc
Pasqual
Natali
Gamberini
Vargas
Montolivo
Behrami
Jovetic
Gilardino
All. Mihajlovic
4 3 1 2
KHARJA
CASSANI
ACQUISTI Ze Eduardo (a, Santos), Birsa (c, Auxerre), Pratto (a,
U. Catolica), Jorquera (c, Colo Colo), Seymour (c, U. Chile), Ri-
bas (a, Digione), Merkel (c, Milan), Lupatelli (p, Bologna), Gran-
qvist (d, Groningen), Constant (c, Chievo), Escobar (a, D. Cal),
Frey (p, Fiorentina), Bovo (d, Palermo).
CESSIONI Criscito (d, Zenit), Destro (a, Siena p), Rodriguez (a,
Bologna), Boakye (a, Sassuolo), Paloschi (a, Chievo), Rafinha
(c, Bayern), FloroFlores(a, Udinese fp), Konko(c, Lazio), Eduar-
do (p, Benfica), Chico (d, Maiorca), Milanetto (c, Padova).
OBIETTIVI
Gilardino (a, Fiorentina), Amauri (a, Parma), Urretaviscaya (a,
Benfica).
COSA MANCA
La ciliegina sulla torta: un centravanti.
Corvino prende il bomber del Velez e lesterno
del Palermo. Per Gilardino si aspettano offerte
ATALANTA BOLOGNA
CAGLIARI CATANIA
JUVENTUS FIORENTINA
CHIEVO CESENA
GENOA INTER
Tevez viene allInter?
Chi il mister X di Allegri? E
lesterno della Juve? Su
gazzetta.it, in tempo reale
tutte le trattative di
mercato, con la cronaca
degli affari, le dichiarazioni
e tutte le ultime novit.
18
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
ACQUISTI
Klose (a, Bayern), Lulic (d, Young B.), Cavanda (d, Torino fp),
Konko (d, Genoa), Cana (c, Galatasaray), Marchetti (p, Caglia-
ri), Carrizo (p, River Plate, fp), Stankevicius (d, Valencia), Cis-
s (a, Panathinaikos).
CESSIONI
Bonetto (d, fine contratto), Meghni (c, UmmSalal), Lichtsteiner
(d, Juventus), Muslera (p, Galatasaray), Berni (p, Braga), Man-
fredini (c, Sambonifacese), Bresciano (c, Al Nasr).
OBIETTIVI
Parolo (c, Cesena), Kone (c, Brescia), Koch (d, Zurigo).
COSA MANCA
A rosa sfoltita, forse, un centrocampista di qualit.
Mirante
A. Lucarelli
Paletta
Zaccardo
Galloppa
Giovinco
Valiani
All. Colomba
4 4 2
Morrone
Modesto RUBIN
PELL
ACQUISTI
Mexes(d, Roma), Taiwo(d, Marsiglia), Zigoni (a, Genoa), El Shaa-
rawy (a, Padova), Comi (a, Torino).
CESSIONI
Pirlo (c, Juve), Jankulovski (d, Banik), Sokratis (d, Genoa fp),
Merkel (c, Genoa), Didac (d, Espanyol p), Albertazzi (d, Getafe),
Verdi (a) e Oduamadi (a, Torino), Legrottaglie (d, fine contratto),
Beretta (a, Ascoli), Strasser (c, Lecce).
OBIETTIVI
Ganso(c, Santos), Hamsik (c, Napoli), Kucka(c, Genoa), Montoli-
vo (c, Fiorentina), Aquilani (c, Juventus), Balotelli (a, Manche-
ster City).
COSA MANCA
Mister X, la famosa mezzala sinistra invocata da Allegri.
MILAN
Radu
Dias
Biava
Mauri
Hernanes
KONKO
MARCHETTI
Brocchi
Ledesma
All. Reja
4 2 3 1
KLOSE
CISS
Mesbah
ESPOSITO
CARROZZIERI
JULIO SERGIO
Tomovic
Giacomazzi
STRASSER
OBODO
Piatti
Di Michele
Corvia
All. DI FRANCESCO
4 3 3
Juan
Cassetti
Perrotta
De Rossi
Taddei
BOJAN
Totti
LAMELA
All. LUIS ENRIQUE
4 3 3
ANGEL
Burdisso
STEKELENBURG Handanovic
Asamoah
Armero
Isla
Pinzi
Badu Di Natale
Domizzi
Benatia
Basta
All. Guidolin
4 1 4 1
DANILO
Abbiati
TAIWO
Thiago Silva
Nesta
Abate
Seedorf
Van Bommel
Gattuso
Ibrahimovic
Boateng
Pato
All. Allegri
4 3 1 2
De Sanctis
Dossena
DZEMAILI
Ruiz
INLER
Maggio
Cannavaro
Campagnaro
Cavani
Hamsik
Lavezzi
All. Mazzarri
3 4 2 1
Ujkani
Gemiti
PACI
Morganella
Porcari MAZZARANI
All. Tesser
4 3 1 2
MORIMOTO
GIORGI MEGGIORINI
DELLAFIORE
Rigoni
ACQUISTI Gonzalez (a, Novara fp), Zahavi (c, Hapoel TA), Labrin
(d, Huachipato), Milanovic (d, Lokomotiv), Simon (c, Haladas),
Pisano (d, Varese), Cetto (d, Tolosa), Di Matteo (c, Vicenza), Di
Chiara (c, Reggiana), Mantovani (d, Chievo), Lores (c, Defensor),
Silvestre (d, Catania), Aguirregaray (d, Penarol).
CESSIONI Liverani (c, f.c.), Paolucci (a, Siena fp), Darmian (d,
Torino), Carrozzieri (d, Lecce), Garcia (d, Novara p), Kasami (c,
Fulham), Goian (d, Rangers), Sirigu (p) e Pastore (c, Psg), Kurtic
(c, Varese), Bovo (d, Genoa), Cassani (d, Fiorentina).
OBIETTIVI
Sorrentino (p, Chievo), Rafael (p) e Arouca (c, Santos), Yacob (c,
Racing), Vazquez (c, Belgrano), Storari (p, Juventus).
COSA MANCA
Mancano il portiere e un centrocampista. E la sorpresa...
ACQUISTI
Pell (a, Az), Borini (a, Chelsea), Sansone (a, Bayern), Coppola
(c, Lecce fp), Danilo (c, Aris fp), Brandao (d, Siena p), Blasi (c, p)
e Santacroce (d, Napoli), Biabiany (a, Sampdoria p), Valdes (c,
Sp. Lisbona), Fabio Nunes (a, Portimonense), Rubin (d, Torino).
CESSIONI
Angelo (d, Siena), Amauri (a, Juve fp), Dzemaili (c, Napoli), Paci
(d) e Galassi (c, Novara), Bojinov (a, Sp. Lisbona), M. Pisano (d,
Vicenza), Candreva (c, Cesena).
OBIETTIVI
Floccari (a, Lazio), Pozzi (a, Samp), Bianchi (a, Torino) Mehmedi
(a, Zurigo), Cardona (c, Atl. Nacional), Musacci (c, Empoli).
COSAMANCA Un centravanti di peso: la prima scelta sarebbe
il ritorno di Amauri.
ACQUISTI
Tziolis (c, Racing fp), Angelo(c, Parma), Codrea(c, fp), Belmonte
(d) e Gazzi (c, Bari), Paolucci (a, Palermo fp), Sansone (c, Fros.),
Destro (a, Genoa, p), Brkic (p, Vojvodina), Grossi (a, AlbinoL.),
Angella (d, Udinese, p), DAgostino (c, Fior.), Pesoli (d, Varese),
Mannini (c, Samp), Contini (d, Saragozza), Acosta (a, Boca J.).
CESSIONI
Coppola (p, Torino), Brandao (d, Parma p), Cacciatore (d, Samp
fp), Coulibaly (a, Tottenham), Kamata (a, rescissione), Mastro-
nunzio (a, Spezia.
OBIETTIVI
Marrone (c, Juve).
COSA MANCA Presi Gazzi e Acosta, organico al completo. A
meno che Sannino non chieda unaltra punta.
ALTRE TRATTATIVE
Benussi
Balzaretti
Nocerino
Migliaccio
Bacinovic
SILVESTRE
AGUIRREGARAY
CETTO
Hernandez
Pinilla
Ilicic
All. PIOLI
4 3 1 2
BRKIC
Del Grosso
Rossettini
BELMONTE
CONTINI
Sestu
DAGOSTINO
MANNINI
Vergassola
DESTRO
Calai
All. SANNINO
4 4 2
ACQUISTI
A. Esposito (d, Bologna), Cacia (a, Piacenza), Carrozzieri (d, Palermo),
Strasser (c, Milan p), Diamoutene (d, Pescara fp), Cuadrado (c, Udine-
se p), Obodo (c, Torino p), JulioSergio (p, Roma p), Muriel (a, Granada).
CESSIONI
Coppola (c, Parma fp), Munari (c, Fiorentina), Sini (d, Roma fp), Rosati
(p, Napoli), Rispoli (d, Samp), Giuliatto (d, fine contratto), Chevanton (a,
Colon), Fabiano (d, Shandong), Vives (c, Torino), Jeda (a. Novara).
OBIETTIVI
Sorensen (d) e Giandonato (c, Juventus), Koulibaly (d, Metz), Pasqua-
to (c, Modena).
COSA MANCA
Dopo larrivo di Muriel e il ritorno di Bertolacci, ancora una pedina per
reparto. Ma senza fretta: lossatura c.
ACQUISTI F. Fernandez (d, Estudiantes), Donadel (c) e Santana
(c, Fiorentina), Dzemaili (c, Parma), Bogliacino (c, Chievo, fp),
Rosati (p, Lecce), Cigarini (c, Siviglia, fp), Rinaudo (d, Juve, fp),
Britos (d, Bologna), Inler (c, Udinese), Dalla Bona (c, Atalanta,
fp), Colombo (p, Triestina), Chavez (a, San Lorenzo).
CESSIONI Pazienza (c, Juve), Blasi (c, p) e Santacroce (d, Par-
ma), Yebda (c, Benficafp), Cribari (d, Cruzeiro), Iezzo(p) eGianel-
lo (p, fine contratto), Vitale (d, Bologna), Dumitru (a, Empoli), So-
sa (a, Metalist).
OBIETTIVI
Floccari (a, Lazio), Amauri (a, Parma), Vazquez (c, Belgrano),
Derdiyok (a, Leverkusen), Tafer (a, Lione).
COSA MANCA
Un vice Cavani, e soprattutto sfoltire la rosa.
ACQUISTI
Paci (d, Parma), Meggiorini (a, Bologna), Mazzarani (c, Modena),
Morimoto (a) e Pesce (c, Catania), Granoche (a, Chievo), Coser
(p) eGiorgi (c, Ascoli), Massaccesi (c, Rimini), Garcia (d, Palermo),
Dellafiore (d, Cesena), Radovanovic (c, Bologna), Jeda (a, Lecce).
CESSIONI
Gonzalez (a, Palermo fp), Gheller (d, Pavia), Parola (c), Strukelj
(p), Drascek (c, fine contratto), Bertani (a, Sampdoria), Gigliotti
(a, San Lorenzo).
OBIETTIVI
Aristeguieta (a, Caracas), Djokovic (c, Monza).
COSA MANCA
Rosa al completo. Ma se esce qualcuno, pu arrivare un colpo
giovane.
ACQUISTI
Okaka (a, Bari), Cicinho (d, Villarreal), Curci (p, Samp), Sini (d,
Lecce fp), Bojan (a, Barcellona), Nego (d, Nantes), Angel (d,
Sporting G.), Lamela (c, River), Heinze (d, Marsiglia), Stekelen-
burg (p, Ajax), Tallo (a, Chievo).
CESSIONI
Mexes (d, Milan), Castellini (d, Samp), G. Burdisso (d, Arsenal
S.), Loria (d, fc), Riise (d, Fulham), Doni (p, Liverpool), Menez (a,
Psg), Julio Sergio (p, Lecce p), Vucinic (a, Juventus).
OBIETTIVI
Nilmar (a, Villarreal), Trezeguet (a, Hercules), Dempsey (c,
Fulham), Osvaldo (a, Espanyol).
COSA MANCA Almeno altre due pedine tra centrocampo e at-
tacco.
ACQUISTI
Danilo (d, Palmeiras), Fabbrini (c, Empoli), Barreto (a, Bari), Flo-
ro Flores (a, Genoa fp), Orellana (c, Granada fp), Doubai (c,
Young Boys), A. Sissoko (c, Troyes), Neuton (d, Gremio), Torje
(c, Dinamo Bucarest).
CESSIONI
Beleck (a, Aek), Corradi (a, fine c.), Angella (d, Siena p), Zapata
(d, Villarreal), Romero (c, Granada), Inler (c, Napoli), Sanchez (a,
Barcellona), Cuadrado (c, Lecce p), Denis (a, Atalanta).
OBIETTIVI
Andreolli (d, Chievo), Padelli (p, Bari), G. Dos Santos (a, Tot-
tenham), Polo (a, Universitario), Carcela (c, St. Liegi), Hamouma
(a, Caen), Gabriel Silva (d, Palmeiras).
COSAMANCAUncentrale, unmedianoe almenoun attaccante.
PALERMO
PARMA
Chievo: ecco Drame
Palermo su Almiron,
mail Cataniaavanti
Atalanta: Cigarini
NOVARA
SIENA ROMA
LAZIO
BIANCHIN-CALVI-DI FEO
Il Chievosistema la fascia sinistra: presoDra-
me, esterno franco-senegalese svincolato dal So-
chaux, che firma un biennale. Intanto se parte An-
dreolli (lUdinese spinger dopo la Champions, an-
cor pifortese passa, e offre Abdi), ai veneti potreb-
be arrivare anche Zoboli nella trattativa Caraccio-
lo (gi impostata sulla base di 3,5 milioni al Bre-
scia, ma sono aperte le piste Parma, Celtic e persi-
no un ritorno alla Samp). Oggi poi dovrebbe essere
il giorno di Sammarco (scambio con Bentivoglio
allaSamp), vive inmezzole piste Bogliacino, Brad-
ley (B. Moenchengladbach), in porta oltre a Man-
none (Arsenal) spunta anche Viotti (Triestina).
MossePalermo Per Sorrentino al Palermo a breve
un incontro per appianare la distanza e dare a Pioli
il portiere per lesordio, intantoi siciliani hanno son-
dato Storari (ma la Juve non lo da) e perdono spe-
ranze per Rafael (Santos). fatta per Aguirrega-
ray, vicino Vazquez (Belgrano, pu arrivare a
gennaio), ieri sondato con la Juve Almiron (ma il
Catania avanti).
Punto Lecce Oggi il risultato della risonanza ma-
gnetica al ginocchio di Carrozzieri (Ferrario inve-
ce preoccupa meno), inogni casoil ds Osti cerca un
difensore eclettico: Sorensen un obiettivo, con la
Juve aperte la trattative per Giandonato e, magari,
anche Pasquato (nel ruolo il Lecce tratta Foggia,
su cui torna anche il Cesena).
Altre trattative Oltre adAlmiron, il Catania chiude
a breve Kon (al Brescia pu essere girata la met
di Antenucci). Cagliari e Atalanta vigili su Cacia
(che ha rifiutato Padova), intanto i bergamaschi
mettono le mani su Cigarini (che dice no al Sara-
gozza). Il Parma pensa a Zauri (Lazio) in difesa.
Bologna: ufficiali Stojanovic e Raggi, Della Rocca
firma fino al 2016. Genoa: il Barcellona modifica
lofferta per Polenta (280mila euro di prestito, ri-
scatto a 4 milioni che coi bonus diventerebbero di
pi), dal Benfica arriver Urretaviscaya che per
dovrebbe essere girato al Lugano. Cesena: inporta
spunta la pista Guarna (Ascoli). Udinese: vive le
piste Dos Santos (Tottenham), Gabriel Silva (Pal-
meiras) e Padelli (Samp). Uscite Siena: Arroe al-
lA. Lima, Tziolis verso lOlympiacos.
RIPRODUZIONE RISERVATA
NAPOLI
UDINESE
LECCE
I nuovi colpi della Fiorentina: in alto Santiago Silva,
30 anni, bomber uruguaiano, lanno scorso 18 gol con
il Velez; in basso Mattia Cassani, 27 anni, terzino destro
della Nazionale, che arriva dal Palermo AFP
19
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
CENTROCAMPISTI
Cod. Nome Squadra Costo
501 ABDI UDI 5
502 ACQUAH PAL 2
503 ALVAREZ R. INT 13
504 AMBROSINI MIL 9
695 ARMERO UDI 12
506 ASAMOAH UDI 12
507 BACINOVIC PAL 8
508 BADU UDI 3
509 BARRETO E. ATA 6
510 BARRIENTOS CAT 2
511 BEHRAMI FIO 9
512 BENTIVOGLIO CHI 3
513 BERTOLACCI ROM 6
514 BIABIANY PAR 9
515 BIAGIANTI CAT 7
516 BIONDINI CAG 9
517 BIRSA GEN 12
518 BLASI PAR 5
519 BOATENG MIL 12
520 BOGLIACINO NAP 2
521 BOLZONI SIE 7
522 BONAVENTURA ATA 9
524 BRIGHI ROM 5
525 BROCCHI LAZ 5
526 CAMBIASSO INT 16
527 CANA LAZ 9
528 CANDREVA CES 9
701 CAPRARI ROM 2
529 CARMONA ATA 5
530 CARRETTA CHI 1
531 CASARINI BOL 4
532 CASERTA ATA 3
533 CEPPELINI CAG 2
534 CERCI FIO 16
535 CIGARINI NAP 4
536 CODREA SIE 3
537 COLUCCI CES 7
538 CONSTANT GEN 10
539 CONTI CAG 11
540 COPPOLA PAR 2
541 COSSU CAG 18
542 COUTINHO INT 3
543 CRUZADO CHI 7
691 CUADRADO LEC 6
544 D'AGOSTINO SIE 14
545 DE FALCO CHI 2
546 DE FEUDIS CES 5
547 DE ROSSI ROM 15
548 DEL NERO LAZ 2
549 DELLA ROCCA BOL 6
551 DI MATTEO PAL 1
696 DIAMANTI BOL 13
552 DONADEL NAP 5
553 DONI ATA 11
554 DOSSENA NAP 10
555 DOUBAI UDI 9
556 DZEMAILI NAP 10
557 EKDAL CAG 3
558 EL SHAARAWY MIL 4
559 EMANUELSON MIL 5
560 FABBRINI UDI 5
561 FERREIRA PINTO ATA 4
562 FLAMINI MIL 7
563 FOGGIA LAZ 2
564 GALLOPPA PAR 8
565 GARGANO NAP 5
566 GATTUSO MIL 8
699 GAZZI SIE 6
567 GIACOMAZZI LEC 7
568 GIORGI NOV 6
569 GOMEZ CAT 11
570 GONZALEZ LAZ 3
571 GRECO ROM 3
572 GRIPPO CHI 1
573 GROSSI SIE 3
574 GROSSMULLER LEC 6
575 GUANA CES 5
576 HAMSIK NAP 24
577 HERNANES LAZ 23
578 HETEMAJ CHI 8
579 IBARBO CAG 6
580 ILICIC PAL 17
581 INLER NAP 13
582 ISLA UDI 12
583 IZCO CAT 7
584 JANKOVIC GEN 4
586 JORQUERA GEN 5
587 JOVETIC FIO 18
589 KHARJA FIO 8
590 KRASIC JUV 16
591 KRHIN BOL 3
592 KUCKA GEN 12
594 LAMELA ROM 16
694 LANZAFAME CAT 8
595 LAZZARI FIO 10
596 LEDESMA C. LAZ 10
597 LEDESMA P. CAT 8
598 LJAJIC FIO 11
599 LLAMA CAT 8
600 LODI CAT 15
682 LORES VARELA PAL 4
601 LUCIANO CHI 6
603 MAGGIO NAP 12
604 MANCOSU CAG 1
605 MANNINI SIE 4
606 MARCHIONNI FIO 4
607 MARCHISIO JUV 9
608 MARIANINI NOV 3
698 MARQUES PAR 6
610 MARRONE JUV 1
611 MARTINEZ JUV 7
612 MARTINHO CES 6
613 MATUZALEM LAZ 4
614 MAURI LAZ 16
615 MAZZARANI NOV 10
617 MERKEL GEN 3
618 MESBAH LEC 8
619 MIGLIACCIO PAL 7
620 MODESTO PAR 4
621 MONTOLIVO FIO 12
692 MORALEZ ATA 9
622 MORETTI F. CAT 1
623 MORRONE PAR 6
624 MUDINGAYI BOL 6
625 MUNARI FIO 8
626 MUNTARI INT 4
627 NAINGGOLAN CAG 12
628 NOCERINO PAL 11
629 NWANKWO PAR 2
630 OBI INT 1
631 OBODO LEC 3
632 OLIVERA LEC 9
633 PADOIN ATA 11
697 PAGLIALUNGA CAT 6
634 PALLADINO PAR 9
635 PAONESSA PAR 1
636 PAROLO CES 12
637 PASQUATO JUV 1
639 PAZIENZA JUV 6
640 PEPE JUV 9
641 PEREZ BOL 8
642 PERROTTA ROM 10
643 PESCE NOV 4
645 PIATTI LEC 9
646 PINARDI NOV 4
647 PINZI UDI 7
648 PIRLO JUV 13
649 PISANU BOL 1
650 PIZARRO ROM 9
651 PORCARI NOV 6
652 PULZETTI BOL 5
653 RADOVANOVIC NOV 2
654 RAMIREZ BOL 15
655 REGINALDO SIE 7
656 RICCHIUTI CAT 6
657 RIGONI L. CHI 7
658 RIGONI M. NOV 8
659 ROSSI M. GEN 10
660 SANTANA NAP 9
661 SCHELOTTO ATA 7
662 SCIACCA CAT 2
663 SCULLI LAZ 9
664 SEEDORF MIL 11
665 SESTU SIE 7
666 SEYMOUR GEN 7
667 SHALA NOV 2
668 SIMON PAL 3
669 SIMPLICIO ROM 7
670 SISSOKO A. UDI 5
672 SIVAKOV CAG 1
673 SNEIJDER INT 20
674 STANKOVIC INT 13
675 STRASSER LEC 4
676 TADDEI ROM 7
693 TAIDER BOL 1
677 THIAGO MOTTA INT 9
678 TROIANIELLO SIE 5
679 VALDES PAR 12
680 VALIANI PAR 6
681 VAN BOMMEL MIL 8
683 VARGAS FIO 19
684 VELOSO GEN 7
685 VERGASSOLA SIE 7
686 VIDAL JUV 14
700 VIVIANI ROM 2
687 ZAHAVI PAL 11
688 ZANETTI INT 11
689 ZE EDUARDO PAR 3
690 ZUNIGA NAP 7
ATTACCANTI
Cod. Nome Squadra Costo
801 ACQUAFRESCA BOL 19
803 AMAURI JUV 16
804 ARDEMAGNI ATA 5
805 BABACAR FIO 4
806 BARRETO D.S. UDI 19
807 BJELANOVIC ATA 1
808 BOGDANI CES 8
809 BOJAN ROM 24
810 BORINI PAR 8
811 BORRIELLO ROM 19
812 BRIENZA SIE 15
813 CACIA LEC 6
814 CALAIO' SIE 17
815 CASSANO MIL 16
816 CASTAIGNOS INT 5
817 CATELLANI CAT 3
818 CAVANI NAP 34
820 CISSE LAZ 20
821 CORVIA LEC 15
822 CRESPO H. PAR 19
823 DE PAULA CHI 1
824 DEL PIERO JUV 18
825 DENIS UDI 14
826 DESTRO SIE 14
827 DI MICHELE LEC 16
828 DI NATALE UDI 35
829 DI VAIO BOL 25
830 EDER CES 16
831 EL KABIR CAG 15
832 ESCOBAR GEN 6
833 ETO'O INT 34
834 FLOCCARI LAZ 16
835 FLORO FLORES UDI 18
836 GABBIADINI ATA 14
837 GIACCHERINI CES 16
838 GILARDINO FIO 28
839 GIMENEZ BOL 12
840 GIOVINCO PAR 20
841 GONZALEZ PABLO PAL 11
842 GRANOCHE NOV 13
844 HERNANDEZ PAL 18
845 IAQUINTA JUV 6
846 IBRAHIMOVIC MIL 36
847 INZAGHI MIL 6
849 JEDA NOV 12
850 KEKO CAT 2
851 KLOSE LAZ 25
852 KOZAK LAZ 6
853 LARRIVEY CAG 1
854 LARRONDO SIE 9
855 LAVEZZI NAP 23
856 LUCARELLI C. NAP 3
857 MALONGA CES 10
858 MARILUNGO ATA 12
859 MASCARA NAP 11
860 MATRI JUV 29
861 MAXI LOPEZ CAT 26
862 MEGGIORINI NOV 16
863 MICCOLI PAL 22
864 MILITO INT 20
865 MORIMOTO NOV 19
866 MOSCARDELLI CHI 14
867 MOTTA S. NOV 6
868 MUTU CES 27
869 NENE' CAG 16
870 OFERE LEC 9
871 OKAKA ROM 3
872 PALACIO GEN 24
873 PALOSCHI CHI 4
874 PANDEV INT 10
875 PAOLUCCI SIE 2
876 PAPA WAIGO FIO 1
877 PAPONI BOL 5
878 PATO MIL 31
879 PAZZINI INT 30
880 PELLE' PAR 15
881 PELLISSIER CHI 21
882 PINILLA PAL 22
883 PRATTO GEN 19
884 QUAGLIARELLA JUV 20
885 RENNELLA CES 6
886 RIBAS GEN 15
887 RISKI CES 1
888 ROBINHO MIL 23
889 ROCCHI LAZ 7
890 RODRIGUEZ BOL 2
891 RUBINO NOV 3
892 RUDOLF GEN 3
894 SAMB CHI 2
895 SANSONE PAR 1
897 SUAZO CAT 15
898 THEREAU CHI 13
899 TIRIBOCCHI ATA 12
900 TONI JUV 10
901 TOTTI ROM 33
902 URIBE CHI 2
903 VANTAGGIATO BOL 7
904 VUCINIC JUV 20
905 VYDRA UDI 2
906 ZARATE LAZ 16
907 ZE EDUARDO D.A. GEN 17
DIFENSORI
Cod. Nome Squadra Costo
201 ABATE MIL 8
202 ACERBI CHI 7
203 AGOSTINI CAG 6
204 ALVAREZ P.S. CAT 6
206 ANDREOLLI CHI 7
207 ANGELLA SIE 3
208 ANGELO SIE 6
209 ANTONELLI GEN 9
210 ANTONINI MIL 5
211 ANTONSSON BOL 5
212 ARIAUDO CAG 3
213 ARONICA NAP 2
214 ASTORI CAG 12
215 AUGUSTYN CAT 1
216 BALZARETTI PAL 16
217 BARZAGLI JUV 8
218 BASTA UDI 1
219 BELLINI ATA 4
220 BELLUSCI CAT 2
221 BELMONTE SIE 3
222 BENALOUANE CES 1
223 BENATIA UDI 9
224 BIAVA LAZ 9
225 BONERA MIL 3
226 BONUCCI JUV 8
227 BOVO PAL 12
228 BRANDAO PAR 3
229 BRITOS NAP 7
230 BRIVIO LEC 5
231 BURDISSO ROM 8
232 CALDIROLA INT 2
233 CAMPAGNARO NAP 6
234 CAMPORESE FIO 3
235 CANINI CAG 8
236 CANNAVARO NAP 7
237 CAPELLI ATA 4
238 CAPUANO CAT 6
239 CARROZZIERI LEC 5
240 CASSANI PAL 11
241 CASSETTI ROM 7
242 CAVANDA LAZ 2
243 CECCARELLI L. CES 3
244 CENTURIONI NOV 1
245 CESAR CHI 7
246 CETTO PAL 3
247 CHERUBIN BOL 3
249 CHIELLINI JUV 17
250 CHIVU INT 6
251 CICINHO ROM 1
252 CODA UDI 2
253 COMOTTO CES 6
371 CONTINI SIE 6
254 CORDOBA INT 3
255 CRESCENZI ROM 2
256 CRESPO J.A.R. BOL 7
257 DAINELLI GEN 8
258 DANILO UDI 7
259 DE CEGLIE JUV 6
260 DE SILVESTRI FIO 8
261 DEL GROSSO SIE 6
262 DEL PRETE SIE 1
372 DELLAFIORE NOV 3
263 DIAKITE' LAZ 2
264 DIAMOUTENE LEC 2
265 DIAS LAZ 9
266 DOMIZZI UDI 7
267 EKSTRAND UDI 1
268 ESPOSITO LEC 5
269 FATIC CHI 3
270 FELIPE FIO 2
271 FELTSCHER PAR 1
272 FERNANDEZ NAP 4
273 FERRARIO LEC 3
274 FERRI ATA 2
275 FERRONETTI UDI 2
276 FREY N. CHI 3
277 GAMBERINI FIO 8
278 GARCIA NOV 4
279 GARICS BOL 2
280 GARRIDO LAZ 2
281 GEMITI NOV 5
282 GIGLIOTTI NOV 1
283 GOBBI PAR 7
373 GOZZI CAG 2
284 GRANQVIST GEN 5
285 GRAVA NAP 2
286 GROSSO JUV 1
287 GRYGERA JUV 2
288 HEINZE ROM 5
289 JOKIC CHI 7
290 JONATHAN INT 5
291 JOSE ANGEL ROM 8
292 JUAN ROM 9
293 KALADZE GEN 8
294 KONKO LAZ 10
295 KROLDRUP FIO 4
296 LAURO CES 6
297 LICHTSTEINER JUV 9
298 LISUZZO NOV 6
299 LUCARELLI A. PAR 7
300 LUCCHINI ATA 8
301 LUCIO INT 14
302 LUDI NOV 2
303 LULIC LAZ 4
304 MAICON INT 18
305 MANDELLI CHI 2
306 MANFREDINI ATA 2
307 MANTOVANI PAL 9
308 MARCHESE CAT 2
309 MASIELLO ATA 7
310 MAZZOTTA LEC 1
311 MESTO GEN 4
312 MEXES MIL 7
313 MILANOVIC PAL 7
314 MORERO CHI 2
315 MORETTI E. GEN 1
316 MORGANELLA NOV 6
317 MORLEO BOL 5
318 MOTTA M. JUV 2
319 MUNOZ PAL 5
320 NAGATOMO INT 10
321 NASTASIC FIO 3
322 NATALI FIO 3
323 NESTA MIL 15
324 NEUTON UDI 2
325 ODDO MIL 1
326 PACI NOV 5
327 PALETTA PAR 6
328 PASQUAL FIO 7
329 PASQUALE UDI 2
330 PELUSO ATA 4
331 PERICO CAG 1
367 PESOLI SIE 2
332 PISANO E. PAL 5
333 PISANO F. CAG 6
334 PORTANOVA BOL 7
335 POTENZA CAT 2
336 RADU LAZ 7
370 RAGGI BOL 5
337 RAIMONDI ATA 4
338 RANOCCHIA INT 17
339 RICKLER BOL 1
340 ROMULO FIO 4
341 ROSI ROM 1
342 ROSSETTINI SIE 4
343 ROSSI A. SIE 3
344 ROSSI M. CES 6
368 RUBIN PAR 7
345 RUIZ NAP 4
346 SAMUEL INT 11
347 SANTACROCE PAR 4
348 SANTON INT 3
349 SARDO CHI 7
350 SCALONI LAZ 1
351 SILVESTRE PAL 15
352 SORENSEN JUV 2
353 SPOLLI CAT 7
354 STANKEVICIUS LAZ 4
355 STENDARDO LAZ 2
356 TAIWO MIL 12
357 TERZI SIE 2
358 THIAGO SILVA MIL 18
359 TOMOVIC LEC 6
360 VITALE BOL 3
361 VITIELLO SIE 1
362 VON BERGEN CES 6
363 YEPES MIL 6
364 ZACCARDO PAR 11
365 ZAMBROTTA MIL 5
369 ZAURI LAZ 2
366 ZIEGLER JUV 8
PORTIERI
Cod. Nome Squadra Costo
101 ABBIATI MIL 16
102 AGAZZI CAG 10
103 AGLIARDI BOL 1
104 AMELIA MIL 2
105 ANDUJAR CAT 10
106 ANTONIOLI CES 10
107 AVRAMOV CAG 1
108 BELARDI UDI 1
109 BENASSI LEC 1
110 BENUSSI PAL 1
155 BERARDI LAZ 1
111 BIZZARRI LAZ 1
112 BORUC FIO 11
113 BRKIC SIE 9
114 BUFFON JUV 13
115 CAMPAGNOLO CAT 2
116 CASTELLAZZI INT 1
153 COLETTA CHI 1
117 COLOMBO NAP 1
118 CONSIGLI ATA 9
119 COSER NOV 1
120 CURCI ROM 1
121 DE SANCTIS NAP 14
122 FARELLI SIE 1
123 FONTANA NOV 1
124 FREY S. GEN 11
125 FREZZOLINI ATA 1
158 GALLINETTA PAR 1
126 GILLET BOL 9
127 HANDANOVIC UDI 13
128 JULIO CESAR INT 15
129 JULIO SERGIO LEC 9
159 KOPRIVEC UDI 1
130 KOSICKY CAT 1
131 LOBONT ROM 1
132 LUPATELLI GEN 1
133 MANNINGER JUV 1
134 MARCHETTI LAZ 12
154 MIRANDA FIO 1
135 MIRANTE PAR 10
136 NETO FIO 1
137 ORLANDONI INT 1
138 PAVARINI PAR 1
139 PEGOLO SIE 1
140 PETRACHI LEC 1
160 *PUGGIONI CHI 4
152 RAVAGLIA CES 1
156 ROMA MIL 1
141 ROSATI NAP 2
157 RUBINHO PAL 1
142 SCARPI GEN 1
143 SIMONCINI CES 1
145 SORRENTINO CHI 12
146 SQUIZZI CHI 1
147 STEKELENBURG ROM 12
148 STORARI JUV 5
149 UJKANI NOV 10
150 VIGORITO CAG 1
151 VIVIANO INT 1
Lattaccante brasiliano del Cagliari gi in gran forma e costa 16 milioni, come il rossonero
Il campione 2012
vince unAudi A1
Il libro in edicola
Esul webpartito
Magic Broker
Nen, 28 anni, attaccante
CERCATE TRUCCHI PER LASTA? I CONSIGLI DEI GIORNALISTI GAZZETTA SU MAGICBLOG.GAZZETTA.IT
Labc del concorso: 250
Magic milioni per creare una
squadra con 3 portieri, 8
difensori, 8 centrocampisti e 6
attaccanti. Potete iscrivere
quanti team volete.
Regolamento completo su
www.gazzetta.it/magiccampio
nato. Si gioca via internet
(abbonandosi allArea Rosa di
Magic Campionato) o al
telefono, chiamando il numero
89.40.20 (tariffa unica a 1 euro
IVA incl.). Al vincitore della
generale (montepremi da
237.915,35 euro) unAudi A1 1.6
TDI Ambition. In palio anche
crociere, tv e videogiochi.
IL CONCORSO
in edicola la Magic
card per accedere per un
anno allArea Rosa del Magic
campionato e controllare
liste aggiornate, quotazioni,
punteggi e classifica del tuo
Magic Team (che puoi gestire
durante tutta la stagione).
Costa solo 19,99 euro pi il
prezzo del quotidiano. In
edicola a 7,99 euro trovate
anche il Magic libro (foto
sopra) con i consigli. Sul web
partita la sfida di Magic
Broker, un po fantacalcio, un
po Borsa di Milano.
A SOLI 7,99 EURO
MAGIC
Nen vale quanto Cassano
*Il costodatelefoniafissadi 0,03euroal minuto, pi0,06eurodi scatto
allarisposta(IVAinclusa). I costi datelefonocellularevarianoinfunzione
del gestore da cui viene effettuata la chiamata.
S
L
O
V
A
N
B
.
R
O
M
A
Domani sera ore 20.45
Ritorno play off Europa League
ROMA - SLOVAN BRATISLAVA
WWW.MEDIASETPREMIUM.IT
CHIAMA 199.303.404*
20
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
Il fattodel giorno
Il bunker di Gheddafi caduto
Ma il dittatore si trover mai?
A Tripoli sono ore
decisive dopo che
gli insorti hanno
preso la casa
del Colonnello. Di
lui non si sa nulla,
per a un amico
avrebbe detto
che combatter
fino alla fine
AltriMondiESTATE
ATripoli, verso lametdel pome-
riggio di ieri, un immenso pen-
nacchio di fumo nero s alzato
dal complesso di Bab al-Aziziya,
il cosiddetto compound di Ghed-
dafi. Poco dopo arrivato lan-
nuncio che i ribelli erano entrati
e che il bunker era nelle loro ma-
ni. I liberatori della Libia stava-
no cercando il Colonnello, per
senza trovarlo. Per terra alcuni
cadaveri di soldati del rais, la tv
mostrava intanto un neo-libico
con una testa in bronzo di Ghed-
dafi agitata a mo di trofeo. Que-
sto bunker ha 30 km di gallerie
sotterranee, che sbucano al ma-
re. Quindi Gheddafi potrebbe es-
sere gi scappato nella sua villa
polacca (per esempio) dove si di-
ce si sia rifugiata la figlia Aisha.
Luomo ha un centinaio di mi-
liardi sparsi nelle banche di mez-
zo mondo. La stranezza che
mentre i ribelli annunciavano la
conquista del bunker, il figlio di
Gheddafi, che secondo le fonti
dei prossimi vincitori era stato
arrestato, cio Saif al-Islam, si
facevariprendere dalle telecame-
re davanti a Bab al Aziziya la-
sciando che tre giornalisti lo in-
tervistassero dentro al bunker
non ancora caduto nelle mani
dei ribelli. Saif, a bordo di un
blindato, poi andato allhotel
Rixos a farsi una chiacchierata
con un collega della Bbc. Ha det-
to di star bene, sta bene anche il
padre, il quale comandalabatta-
glia, abbiamo vinto, visto co-
me il popolo ci ha aiutato?.
Quasi nello stesso momento sui
nostri computer arrivavano le
immagini del bombardamento
Nato sul luogo dal quale Saif sta-
va parlando. Ma il figlio non
morto, e non stato arrestato,
oppure stato arrestato ma poi i
lealisti lo hanno liberato. Sapre-
mo la vera verit su questa guer-
ra di Libia tra 50 danni. Forse.
1
Tecnicamente la vittoria non
per ancora stata conseguita.
Tecnicamente, no. Vari espo-
nenti del fronte neo-libicodico-
no che questione di 72 ore.
Siccome hanno parlato ieri se-
ra, diciamo che la previsione :
fine di tutto entro domani-do-
podomani. Quelli della Nato
hanno detto di non avere alcun
interesse alla cattura di Ghed-
dafi. Che unesagerazione. La
guerra fuori da Tripoli per ora
continua. Ieri sono stati sparati
tre razzi da Misurata. Si com-
batte ancora per la conquista di
Ras Lanuf, importante centro
petrolifero. Le intenzioni del
rais sono oscure. Il presidente
della Federazione scacchistica
russa, Kirsan Ilyumzhinovha,
gli ha parlato e lo ha sentito di-
re: Combatter fino alla fine.
LexpresidentecroatoMesic, al-
tro grande amico del Colonnel-
lo, gli ha parlato pure lui e dice
cheGheddafi prontoa ritirar-
si dalla vita politica e pubblica
purchcessinoi bombardamen-
ti. In realt non abbiamo la mi-
nima idea delle sue intenzioni.
Un Gheddafi libero potrebbe
alimentarela guerriglia. UnaLi-
bia senza pace sarebbe una tra-
gedia. Ci sono peralcune noti-
zie che ho sottolineato, glielo
dico prima che lei faccia altre
domande.
2
Quali?
Prima di tutto il fatto che il lea-
der dei ribelli, Jalil, dovrebbe
essere a Milano domani per in-
contrare Berlusconi. Poi
SarkozyeObamastarebberoor-
ganizzando una grande confe-
renzasulla Libiada tenersi a Pa-
rigi. Si cominciano a vedere i
movimenti delle potenze, inte-
ressati alla spartizione delle
spoglie.
3
Lei ieri ha detto che bisogna te-
ner conto della Cina.
Einfatti, tra le notizie sottoline-
ate c questa: la Cina ha chie-
sto al governo di transizione di
garantire i propri investimenti.
UnfunzionariodellaAgoco, lal-
trogiorno, aveva detto che Rus-
sia e Cina, non avendo appog-
giato i prossimi vincitori, po-
trebbero perdere i contratti. Lei
capisce quale tensione questo
potrebbe provocare nellarea.
Unaltra notizia che ho sottoli-
neato riguarda la Nato.
4
Avrebberopresoparteaopera-
zioni a terra.
Solo negli ultimi giorni e solo
per dare consigli ai ribelli, cio
in un ruolo didattico. In una di-
chiarazionedi ieri i generali del-
lAlleanza atlantica hanno det-
to per che dopo la guerra non
vogliono mettere loro truppe
sul territorio libico.
5
Forse per sarebbe saggio
mantenere sul territorio forze
indipendenti.
Pu pensarci lOnu, adoperan-
do soldati africani. Altre noti-
zie che ho sottolineato. Si sono
schierati con i ribelli, ricono-
scendo il governo del Cnt, sia
gli israeliani che Hamas e an-
che gli iraniani: Teheran so-
stiene la rivoluzione in Libia e
si augura che il popolo libico
possa decidere in modo indi-
pendente sul proprio futuro.
C poi tutto il capitolo dei fon-
di libici da sbloccare, operazio-
ne a cui si accingono pi o me-
no tutti i Paesi. Si stima che i
capitali congelati ammontino a
40miliardi di euro. Circa 22mi-
liardi sono bloccati negli Stati
Uniti, 7,2 miliardi in Germania
e 1,2 miliardi in Austria.
_la guerra in Libia
3 4
FILIPPO CONTICELLO
Non c dittatore senza
bunker. Da Hitler a Saddam,
passandoper CeausescuePino-
chet, la mania del nascondiglio
nella grammatica di ogni regi-
me. Segreto, inviolabile e an-
che un po misterioso, lideale
per sfuggire ai nemici e ospita-
re gli amici. Pi o meno come
quello di Gheddafi: ieri i ribelli
lohannoespugnatodopoore di
battaglia furiosa. Dentro non
cera il rais, ma per tutti stata
comunque una liberazione: po-
tere dei simboli che durante le
guerre contano pi del solito.
La porta di Azizia Si trova a Bab
al-Aziziya, chetradottodallara-
bo significa la porta di Azizia.
La caserma-residenza di Ghed-
dafi incastrata in unarea di
sei chilometri nella parte sud di
Tripoli. Una zona fortificata fi-
no ai denti con dentro i centri
di comando e gli uffici centrali
del regime. Era l che il Colon-
nello riceveva i dignitari stra-
nieri, ovviamente in tenda: fe-
sta grande nellottobre del
2002, quando per Silvio Berlu-
sconi prepar una schiera di 22
ragazze scosciate, radunate per
un concorso di bellezza. Al cen-
tro del complesso il palazzo do-
ve Gheddafi abit fino al 1986:
quellanno, nella notte del 15
aprile, cambitutto. Il presiden-
te Reagan volle punire il cane
pazzo libico perch considera-
to responsabile dellattentato
in una discoteca di Berlino in
cui persero la vita due ragazze
statunitensi. Una pioggia di
bombe colp la casa di Bab al
Aziziya e mor una figlia adotti-
va del rais. Il vecchio edificio
non furistrutturato e divenne il
luogo preferito per fare la fac-
ciacattivaallOccidente. Davan-
ti al palazzo fu eretto anche un
monumento, un enorme pugno
dorato che si chiude stritolan-
do un aereo americano: ieri gli
insorti si sono divertiti ad ap-
pendersi sulla statua e a pren-
derla a calci. Ma lattacco di Re-
agan fu pure loccasione per il
cambio dellarredamento: via a
bunker sotterranei, quattrocin-
te di mura di cemento armato
antimissile, torrette e chi pine
ha pi ne metta. I ribelli temo-
no che il Colonnello previdente
abbia creato anche untunnel fi-
no al mare per permettersi una
via di salvezza. Del resto, il pas-
sato ha insegnato a Gheddafi
che spessoi bunker sonola tom-
ba di un dittatore.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Una scossa di 5,9 gradi
Richter ha colpito la Virginia.
Paura anche a Washington e New
York (a pagina 3 dellinserto)
PAROLISI RESTAINCELLA
RESPINTOIL RICORSO
Respinta la richiesta
di scarcerazione per Parolisi:
Il quadro indiziario immutato
(a pagina 3 dellinserto)
La top model Gisele e il
campione di football Tom Brady
guadagnano pi dei Brangelina
(a pagina 4 dellinserto)
gda@gazzetta.it
TERREMOTONEGLI USA
PAURAANCHE AN.Y.
3
GISELE-BRADYPAPERONI
SONOLACOPPIAPIRICCA
DI GIORGIODELLARTI
Tunnel e tende: la tana stata violata
ABABAL-AZIZIYA
Si pensava fosse stato arrestato, ma Saif al-Islam, 39enne figlio di Gheddafi,
luned notte si fatto vedere davanti al bunker del pap a Tripoli REUTERS/EPA
lexsimbolo
In alto dei ribelli libici trafugano oggetti dal bunker di Gheddafi
a Tripoli. Sotto, dentro alla stessa struttura, alcuni rivoltosi
schiacciano la testa di una statua che raffigura il leader libico AP
GDS
MERCOLED 24 AGOSTO 2011
www.gazzetta.it
Sequestrata nel Bresciano
Un uomo di 42 anni, Mirco Fregosi, morto
per infarto nella cella frigorifera del supermercato
di cui era responsabile, a Follonica (Grosseto). Sul
posto sono intervenuti i medici del 118, che hanno
tentato inutilmente di rianimarlo. A provocare il
decesso sarebbe stato lo sbalzo termico tra la
temperatura esterna in questi giorni di afa, e il
freddo della cella frigorifera. Ieri, intanto, stata
Firenze la citt pi calda dItalia, con 42 gradi.
Londata bollente dovrebbe attenuarsi da venerd.
ARoma: solo ieri 8 nuovi casi
Setta schiavizza invalida
Liberata dopo 20 anni
Infarto nel market in Toscana
Stop al lavoro per 8 ore il 6 settembre. Cisl
e Uil contrarie. Il governo: ingiustificabile
Era Beautiful
il tormentone
di Cossiga
Linfermiera malata:
hanno la tubercolosi
almeno 10 bambini
IL DRAMMADI BOLOGNA
notizie
Tascabili
D
E
L
G
I
O
R
N
O
Ha abbaiato per pi di
unora, provando a chiamare
aiuto per la padrona che stava
morendo. Ma quando i soccorsi
sono arrivati, avvertiti dai vicini
allertati da quei latrati strazian-
ti, era troppo tardi. E anche lui,
un bulldog di 7 anni di nome Axel,
morto subito dopo. accaduto
luned notte a Calderara di Reno,
alle porte di Bologna. Axel ha
vegliato la pensionata di 74 anni
con la quale viveva, colta da un
malore nella sua abitazione.
I carabinieri e i sanitari sono
arrivati attorno alle 4. Dopo
avere suonato il campanello e
avere sentito i lamenti del cane,
hanno contattato un parente
della pensionata che, nel giro di
pochi minuti, arrivato con le
chiavi. Entrati in casa, hanno
trovato, disteso sul pavimento,
il cadavere della donna, morta
probabilmente dinfarto, e Axel
che guaiva accanto a lei. Poco
dopo, per, crollato anche
lui, colpito da arresto cardio
circolatorio. forse causato
dal dolore per la morte cos
improvvisa della padrona.
Tutte le Borse europee
corrono, tranne Milano. Ieri
Piazza Affari ha ceduto
l1,04%, trascinata verso il
basso dai titoli bancari. Lo
spread (differenziale) tra il
rendimento dei Btp e i bund
tedeschi invece rimasto
stabile, a 283 punti. Wall
Street si rilancia, chiudendo a
+2,97%. Un altro record
stato raggiunto dalloro: ieri il
metallo prezioso ha toccato il
prezzo di 1.914 dollari loncia.
OROALLE STELLE
La Borsa di Milano
ha perso l1,04%
Titoli bancari gi
ladra
LITALIA
POCO
CREDIBILE
Nel nostro
Paese c un
problema di
credibilit e
penso che
questa si
possa
guadagnare
solo se si
mantengono
gli impegni:
invito lItalia
a essere
credibile. La
situazione
difficile e,
come era
immaginabi-
le, legata in
gran parte ai
problemi di
debito. Ci
devono
essere una
serie di
misure che
vanno prese
per mettere
sotto
controllo la
situazione.
Abbiamo la
capacit di
reagire alle
difficolt
JOHN ELKANN
PRESIDENTE
DELLA FIAT
Sale a 10 il numero dei bambini, nati tra
marzo e luglio al Policlinico Gemelli di Roma,
risultati positivi ai test della tubercolosi avviati
dalla Regione Lazio dopo la scoperta che,
in quel periodo, uninfermiera malata aveva
lavorato nel nido dellospedale. Solo ieri sono
stati scoperti otto nuovi casi: Sono sei
bambini nati nel mese di luglio e due nel mese
di marzo. Le famiglie sono state avvisate. E
linfermiera si difende: Non sono ununtrice.
l
a
f
r
a
s
e
MAURO CASADIO
La Cgil rompe gli indugi
e annuncia uno scioperogene-
rale contro una Manovra defi-
nita iniqua e sbagliata: Lo
stopdi 8oreprevistoper mar-
ted 6 settembre. La decisio-
nedel sindacatoguidatodaSu-
sanna Camusso non stata
presa bene, ovviamente, dal
governo ( ingiustificabile,
ha detto il ministro del Lavoro
Sacconi). Ma critiche si sono
levate anche dal presidente
della Fiat John Elkann(Serve
unit, noncortei), dalla Cisl e
dalla Uil. Lo sciopero solo
lultimo dei bastoni fra le ruo-
te della Manovra, che si prepa-
ra ad alcuni giorni di antipa-
sti prima di sbarcare luned 5
settembre nellAula del Sena-
to.
CalendarioOggi prosegue la di-
scussione del testo alla Com-
missione Bilancio di Palazzo
Madama; domani sarannosen-
titi gli enti locali e le parti so-
ciali. I lavori dovrebbero quin-
di interrompersi nel weekend,
per dare tempoai partiti di pre-
parare gli emendamenti, che
dovrannoessere presentati en-
tro luned alle 20. Ed proprio
su questa data che si sono sca-
tenate ieri le prime polemi-
che. Secondo lItalia dei Valo-
ri, la decisione della maggio-
ranza di rinviare a luned la
scadenza degli emendamenti
in contraddizione con lur-
genza di assumere misure im-
portanti per arginare la crisi e
dipende solo dalle fratture in-
terne al Pdl e tra il partito di
Berlusconi e la Lega. Fratture
che il segretario del Pdl Alfano
stacercandodi ricomporre: lu-
ned serahacenatoconil sotto-
segretario Crosetto, leader dei
dissidenti azzurri, in vista del-
limportante incontro odierno
coni direttivi dei gruppi parla-
mentari del partito. Intanto il
segretario Pier Luigi Bersani
ha presentato la contro-mano-
vra del Pd. Un decalogo che fa
leva sui tagli alla politica e sul-
la lotta allevasione fiscale.
Venerd noi saremo pronti
con gli emendamenti, non so
se la maggioranza lo sar, ha
ironizzato Bersani, facendo ri-
ferimento alle spaccature in-
terne al Governo. Berlusconi
deve sempre fare i conti anche
con la fronda degli enti locali
che rischiano di sparire. Dopo
le proteste dei Comuni sotto i
mille abitanti, oggi a Roma si
riuniscono le Province sotto le
300 mila persone. E anche le
Regioni convocano una confe-
renza per il primo settembre.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Gazza
La padrona e il cane
muoiono insieme
ALTRI MONDI
ESTATE
Una schiavit durata 20 anni a Prevalle (Bs),
poi ieri Emanuela Saretti, invalida al 100%, stata
liberata dai carabinieri, che hanno eseguito un
decreto di perquisizione nei confronti di Tersilla
Tanghetti, santona dellassociazione Sergio
Minelli, e di altre 11 persone. Sono accusati di
maltrattamento, riduzione in schiavit e sequestro
di persona: la Saretti sarebbe stata tenuta in
soggezione con punizioni corporali, costretta
a lavorare 15 ore al giorno senza stipendio.
d
Il Policlinico Gemelli di Roma, teatro del contagio ANSA
Alta definizione: Gli
attori di Beautiful sono
preoccupati perch l'alta
definizione smaschera le
rughe. La nuova serie in Hd,
in onda in autunno in Italia,
mostrer i segni del tempo e
del bisturi su Ridge, Brooke
e tutta la famiglia Forrester.
Beautiful: Francesco
Cossiga andava pazzo per
Beautiful. Durante la
presidenza approfittava dei
viaggi di rappresentanza
in America per informarsi
in anticipo sugli sviluppi
della serie. Tornato
in Italia, li raccontava
facendo dispetto agli
appassionati.
Minuti: Su base Auditel,
tra il 12 settembre 2010 e il
28 maggio 2011, 57,8 milioni
di italiani hanno trascorso
davanti alla televisione
289 minuti al giorno.
Ora: Ogni ora passata
davanti alla tv accorcia la
vita di 22 minuti, il tempo
per due sigarette (da una
ricerca dellUniversit del
Queensland, Australia).
Australiani: I ricercatori
sono australiani, hanno
condotto le loro analisi sulla
popolazione australiana,
il punto di riferimento
la tv australiana. Che,
notoriamente, alquanto
noiosa. Non posso pensare
che, facendomi due risate
con Fiorello o Checco
Zalone, seguendo una
partita di calcio,
appassionandomi a un
telefilm americano, il conto
alla rovescia della mia vita
acceleri paurosamente. No,
tutta la colpa della noiosa
tv australiana (il critico
televisivo del Corriere
delle Sera Aldo Grasso).
mumble
<
Sbalzo termico, muore
nella cella frigorifera
Verso la Manovra
La Cgil ha deciso
Scioperiamo
Il ministro del Lavoro Sacconi con la leader Cgil Camusso IMAGOECONOMICA
22
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
Un mistero
di 4 mesi
Il 18 aprile
Melania Rea
scompare a
Colle San Marco
(Ascoli), dove
era andata
insieme al
marito
Salvatore
Parolisi e alla
figlia Vittoria
di 18 mesi. Due
giorni dopo
viene trovata
morta a Ripe di
Civitella
(Teramo). Il 6
maggio
Salvatore viene
ascoltato dagli
investigatori
come persona
informata sui
fatti, il 21 giugno
viene indagato
per omicidio
volontario. Il
15 luglio la
procura di
Ascoli ne chiede
larresto
che avviene 4
giorni dopo
S
SERPENTI/2 BIMBOPUGLIESE
IL DELITTO
DI ASCOLI
Morso dalla vipera:
lo salva la Polizia
LOTTO
BARI 58 51 57 27 8
CAGLIARI 16 31 82 3 4
FIRENZE 6 90 44 58 68
GENOVA 3 39 18 47 4
MILANO 85 7 60 45 44
NAPOLI 8 35 3 23 27
PALERMO 79 87 56 77 59
ROMA 62 81 61 69 21
TORINO 35 60 79 80 72
VENEZIA 51 62 22 9 1
NAZIONALE 80 87 28 43 41
ESTRAZIONE
DEL 23 AGOSTO
No al ricorso
Parolisi deve
restare in cella
Per i giudici il militare ha ucciso la moglie:
Il killer non era estraneo a Melania
I difensori: Poco coraggio dal Riesame
NON HA STUPRATOLA CAMERIERA
Archiviato il caso
di Strauss-Kahn
Lincubo finito
U
fuori pericolo il bimbo di
otto anni che luned pomeriggio
ad Ostuni (Br) stato morso al
braccio da una vipera. Portato
allospedale Perrino di Brindisi, il
bambino ha dovuto attendere
ore per avere il siero antivipera.
Lospedale infatti non lo aveva,
cos come le strutture pi vicine,
ma stata organizzata una
staffetta della Polizia Stradale
lungo tutta la Puglia che servi
ta a salvare la vita al piccolo.
SERPENTI/1 AROMA
Terremoto di 5,9 gradi Richter scuote
la costa Est: paura nella Grande Mela,
a Washington evacuata la Casa Bianca
Il caso chiuso, almeno penalmente: 14
settimane dopo larresto, la Corte distrettuale
di New York ha archiviato laccusa di stupro
contro lex capo del Fondo monetario
internazionale, Dominique Strauss-Kahn. In
aula cera anche leconomista francese, che
prima di ripartire in Suv ha dichiarato: Lultimo
periodo stato un incubo, voglio ringraziare gli
amici che hanno creduto alla mia innocenza.
Solo il 15 maggio la sua immagine in manette
inondava le tv di mezzo mondo, arrestato
allaeroporto JFK di New York e accusato di
violenza sessuale da una dipendente dellhotel
Sofitel di Manhattan: Nafissatou Diallo detta
Ophelia, cameriera della Guinea dal turbolento
passato. La credibilit della donna stata
sbriciolata dalla difesa arcigna di Strauss Kahn:
lultimo puntello luned, quando gli avvocati
avevano trovato le prove di un rapporto
consensuale della Diallo la notte precedente al
presunto stupro, evidenza che spiegherebbe
il rossore riscontrato durante lesame clinico
stata abbandonata uninnocente, il com
mento amaro dellavvocato della cameriera,
Kenneth Thompson, che ha confermato che la
causa andr avanti sul terreno civile. Il giudice
ha, comunque, mantenuto il sequestro
del passaporto di Dsk in attesa del risultato
del ricorso contro il rifiuto di nominare un
procuratore speciale sulla vicenda.
Che effetto fa incrociare un
boa constrictor di due metri e
mezzo? Chiedetelo al conducente
di autobus che ieri a Casal
Lumbroso, alla periferia di Roma,
ne ha avvistato uno. Il rettile, di
certo fuggito da una casa, stato
poi recuperato dai veterinari della
Protezione civile. La Forestale
sta cercando i proprietari del
serpente, che devono rispondere
dellabbandono o dellomessa
sorveglianza dellanimale.
Sisma negli Usa
Tutti in strada
pure a NewYork
Catturato in strada
un boa constrictor
ALTRI MONDI
ESTATE
DAVIDE ROMANI
Gli Stati Uniti tornano a
tremare insieme ai suoi centri
vitali, Washington (politico)
e NewYork (economico), e la
paura(iniziale) di unnuovoat-
tentato terroristico si rifatta
sentire. Con un sisma di 5,9
gradi della scala Richter, con
epicentro in Virginia, vicino
Mineral, a 139 km a sud dalla
capitale Richmond e a soli 100
metri di profondit. La scossa
piforte inVirginia e negli Sta-
ti vicini dal 5 maggio 1987. Il
terremoto nella zona di
Washington ha spinto a eva-
cuare la Casa Bianca, il Con-
gresso e il Pentagono. Oltre a
molti altri edifici pubblici. Il si-
sma stato avvertito anche a
NewYork, dove stato tempo-
raneamente chiuso laeropor-
to JFK oltre a quello di
Newark, nel NewJersey. Sono
stati chiusi anche gli scali di
Washington e Philadelphia,
per permettere i controlli alle
strutture. Wall Street non sta-
ta evacuata ma stato evacua-
to, per alcuni minuti, il Ny-
mex, la borsa dei metalli che si
trova un chilometro a ovest di
Wall Street. Anche il presiden-
te Barack Obama, in vacanza
con la famiglia sullisola di
Marthas Vineyard, Massachu-
setts, ha avvertito la scossa.
Lepicentro del sisma si trova
vicinoadunacentralenuclea-
re, la North Anna Nuclear
Power Plant. Sono stati stacca-
ti i due reattori, anche se non
si registrato alcun danno ap-
parente. Lo ha reso noto
lagenzia nucleare Usa (Nrc)
sottolineandoche sonoentrati
in funzione automaticamente
i generatori ausiliari, uguali a
quelli che furono distrutti dal
sismaedal conseguente tsuna-
mi dell11 marzo scorso a
Fukushima, in Giappone.
Danni Se gli edifici del potere
non hanno fatto registrare
danni, a Washington il terre-
moto ha comunque lasciato il
segno. Uno dei monumenti
pi riconoscibili della capitale
degli Stati Uniti, la National
Cathedral, stato danneggia-
to con il crollo di parte di una
guglia che ha centrato la stra-
da sottostante. La polizia della
citt teme anche che a causa
del terremoto si sia inclinato il
WashingtonMonument, lobe-
lisco che sorge vicino alla Ca-
sa Bianca. La stazione ferro-
viariadi UnionStation, nel pie-
nocentrodi DC, stataevacua-
ta, mentre si aprivano crepe
nella muratura e calcinacci ca-
devanodal soffitto. Ci sonova-
ri feriti lievi ma nessuno in
condizioni preoccupanti.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Alcune persone evacuate da un edificio federale di Washington AP
Lex capo del Fmi, Dominique Strauss-Kahn,
ieri a New York con la moglie e lavvocato AP
SUPERENALOTTO
LA COMBINAZIONE VINCENTE
2 34 42 43 58 76
Jolly: 52 Superstar: 47
Jackpot: e 56.227.273,62
Punti 6: nessuno
Punti 5+1: nessuno
Punti 5: 5 totalizzano e 75.273,79
Punti 4: 816 totalizzano e 461,23
Punti 3: 31.191 totalizzano e 24,13
QUOTE SUPERSTAR
Punti 4: 1 totalizza e 46.123
Punti 3: 163 totalizzano e 2.413
Punti 2: 2.706 totalizzano e 100
Punti 1: 20.399 totalizzano e 10
Punti 0: 48.863 totalizzano e 5
Montepremi di concorso
e 2.509.126,04
10 e LOTTO Numeri vincenti
3 6 7 8 16 31 35 39 44 51
57 58 60 62 79 81 82 85 87 90
Il quadro indiziario
immutato. Salvatore Paroli-
si resta in carcere, quello tera-
manodi Castrogno. Il Tribuna-
ledel riesamedellAquilahare-
spinto la richiesta di scarcera-
zione per il militare campano,
arrestato il 19 luglio perch ri-
tenuto lassassino della mo-
glie Melania, trovata morta il
20aprile in unboschetto di Ri-
pe di Civitella del Tronto (Te-
ramo) due giorni dopo essere
scomparsa. Manca una prova
diretta scrivonoi giudici ,
ma a livello indiziario si deve
rilevare come tutta la dinami-
ca sembra sempre fare riferi-
mento come autore a un sog-
getto non estraneo alla Rea.
Quindi a Parolisi. Gli avvocati
delluomo, che ieri non erano
in aula (come il loro assistito),
hanno subito fatto sapere che
ricorreranno in Cassazione.
Ci dispiace constatare che il
Tribunale, nonostante i dati
tecnici, letestimonianze e i da-
ti di fatto, abbiadimostratopo-
co coraggio facendo finta di
non vedere, hanno detto.
LafamigliaLordinanzadel Rie-
same, lunga 23 pagine, parla
di cinque punti chiave che giu-
stificano il carcere per Paroli-
si. Prima di tutto torna in pri-
mopiano il movente passiona-
le del delitto, legato alla rela-
zione extraconiugale di Salva-
tore con la soldatessa Ludovi-
ca; perde consistenza, invece,
lipotesi che la chiave dellomi-
cidio di Melania si trovi dietro
i segreti della caserma di Asco-
li Piceno dove il presunto as-
sassinolavora. Per i giudici del-
lAquila, inoltre, se lindagato
fosserimessoinlibert potreb-
be inquinare le prove, dal mo-
mento che, sempre secondo il
Riesame, da ritenersi infon-
data lipotesi che ci siano stati
complici che possono avere
aiutato Parolisi a depistare le
indagini. Sarebbe quindi sta-
to lui a sfregiare Melania gi
cadavere. In pi, decisive sa-
rebbero le contraddizioni e le
falsit riferite dal militare
agli investigatori, vistoche tut-
to stato smentito dalle com-
plete indagini dallapolizia giu-
diziaria. I magistrati terama-
ni, nel frattempo, hanno senti-
tocometesti Gennaroe Miche-
le Rea, padre e fratello della
vittime, oltre a un cugino e
uno zio. Dopo aver parlato
coni pm, Micheleha trovatoil
tempoper commentare ladeci-
sione del Tribunale del riesa-
me: Per me e la mia famiglia
lattesacontinuaequella di og-
gi non una sentenza definiti-
va. Aspettiamo il processo.
d.rom.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Salvatore Parolisi stato arrestato il 19 luglio: in carcere a Teramo ANSA
23
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
ELISABETTA ESPOSITO
A parlare di certa gente
un po dinvidia, inesorabil-
mente, scatta. Perch a questi
sembra proprio che non man-
chi niente. Il mestiere che han-
no scelto li ha resi famosi e (di
conseguenza) ricchissimi. In
pihannotrovatolamore (co-
sa non difficilissima se sei fa-
moso e ricchissimo), ma at-
tenzionenonunamore qua-
lunque. I soggetti in questione
fanno coppia con persone al-
trettanto note e decisamente
benestanti. Per indicare me-
glio allumano medio su chi
scagliare la propria invidia, la
rivista statunitense Forbes
famosa per fare i conti in tasca
ai vip e stilare classifiche eco-
nomiche di ogni genere ha
messo in fila le coppie del co-
siddetto showbiz pi ricche
del mondo.
Ricchi e innamorati Senza dati
ufficiali alla mano, in Italia
punteremmo pi o meno tutti
sui belloni di Hollywood, Brad
Pitt e Angelina Jolie, o su Da-
vid Beckham e la consorte dal
passato Spice. Sbagliato, le
due coppie in questione sono
in classifica ma soltanto in ter-
za e quarta posizione. La vetta
tutta della top model Gisele
Bundchene dellastar del foot-
ball Tom Brady. La splendida
brasiliana, ex di Di Caprio,
sposata con il quarterback dei
New England Patriots dal
2009 e hanno gi sfornato il
primo figlio. Tanto problemi
di baby sitter non ne possono
avere... Gisele porta a casa 45
milioni di dollari lanno, Tom
contribuisce con 31: totale, 76
milioni tondi tondi per le spe-
se familiari. Niente male. Al se-
condo posto c la coppia tutta
musicale formata da Beyonc
Knowles e Jay-Z. E in questo
caso il rapper ha guadagnare
di pi, anche se lex Destinys
Childlo insegue conun distac-
co davvero minimo: 37 milio-
ni lui, 35 lei, totale 72 milioni
di dollari. Molto bene. Ecco
quindi gli annunciati Brange-
lina, sempre alle prese con i
lorosei figli e prossimi al matri-
monio: 50milioni, 30della Jo-
liee 20di Pitt. Ese nonbastas-
sero? Il dubbio lecito (qua-
si), se si pensa che lui ha appe-
na messo in vendita la sua su-
pervilla di Malibu: la richiesta
di 13 milioni e mezzo. Che
possono sempre servire. Luo-
motorna a recitare la parte del
padrone incasa Beckham: dei
45milioni cheentranonelle lo-
roampie tasche, 40sonodi Da-
vid e 5 di Victoria Adams. Per
fortuna che c la Posh Spice,
comunque, altrimenti sarebbe-
ro stati raggiunti in classifica
dai pi giovani della comitiva,
le star della saga cinematogra-
fica di Twilight Robert Pattin-
son e Kristen Stewart. Distri-
buzione dei beni equa e solida-
le: 20 a testa e non si sbaglia.
Nonpotr piessere inclassifi-
ca invece Will SmithconJada
Pinkett. I due attori, che solo
dodici mesi fa avevano guada-
gnato 20 milioni di dollari in
due, hannoinfatti decisodi se-
pararsi dopo tredici anni di
matrimonio. Ecco, se si pensa-
no alle cifre che escono fuori
dalle cause di divorzio tra fa-
mosi e ricchissimi, forse linvi-
dia passa. Forse...
RIPRODUZIONE RISERVATA
I CONCERTI SALTATI
DI CLIVE GRIFFITHS*
laFoto
I rimborsi di Vasco:
si comincia luned
La stella del football e la top model in testa alla classifica
dei coniugi paperoni: lui guadagna 31 milioni, lei a 45
J.Lo a bordo di una 500:
lo spot per gli Stati Uniti
Vasco ferma la tourne ma i
fan che avevano gi comprato i
biglietti riavranno i soldi indietro.
Come annunciato da Live Nation,
che organizza il Kom Live 2011, il
rimborso per le date di Torino,
Udine, Bologna e Avellino potr
essere richiesto da luned e fino
al 10 ottobre nel punto vendita
dove stato effettuato lacquisto.
Vasco, per i noti problemi al
torace, deve stare a riposo
assoluto per sessanta giorni.
Attenti ai falsi amici
Con loro non si scherza
LEVENTOIL 30 AGOSTO
I Red Hot Chili Peppers
tornano con il botto. Marted
esce il nuovo album, Im with
you, e per lanciarlo trasmette
ranno in diretta il live da Colonia,
in Germania, in oltre 900 sale
cinematografiche di tutto
il mondo. A partire dalle 21
i fan potranno assistere a questo
inedito evento: in Italia sono
100 i cinema che parteciperanno
alliniziativa. Lelenco dispo
nibile su www.nexodigital.it.
LA NOVIT HI-TECH
LAMORTE DELLAWINEHOUSE
Coppie doro
Nel filmTitanic erariusci-
ta a salvare se stessa ma non il
suo amato Leonardo DiCaprio,
stavolta invece Kate Winslet
riuscitaafare di meglio. scap-
pata dallincendio che aveva
avvolto la megavilla caraibica
di Richard Branson, numero
uno della Virgin, portando con
slanziana madre del miliona-
rio inglese. Unimpresa degna
delleroinache nel 1997, adap-
pena 21 anni, aveva sbancato i
cinema di tutto il mondo.
Nel fuoco Luned, alle 4 di mat-
tina, durante il passaggio del-
luragano Irene, un fulmine
manda in fiamme la casa di
Branson a Necker, nelle Isole
Vergini Britanniche. Nella vil-
la ci sono una ventina di ospiti,
tracui la Winslet conil fidanza-
to Louis Dowler e i due figli di
lei. Nel fuggi fuggi generale,
lattrice premio Oscar (per The
Reader, nel 2009) si ricorda
che in una delle otto camere
da letto c la madre novanten-
ne del boss della Virgin. Non ci
pensa due volte e si precipita
nella stanza, aiutando lanzia-
na a uscire di casa e mettersi in
salvo. Ungestoche avrebbe po-
tuto avere conseguenze disa-
strose: in quella situazione, in-
fatti, anche pochi secondi per-
si possono diventare fatali.
Portandola allesterno sot-
tolinea Branson, che in quel
momento si trovava in una vil-
la l vicino Kate diceva a mia
madre che sembrava di essere
in un film, in cui si aspetta lo
stop che per non arriva mai.
Tutti bene Alla fine, fortunata-
mente, nessuno degli ospiti
rimasto ferito. Ma la casa
continua Branson stata
completamente distrutta, cos
come il mioufficioche si trova-
va allinterno della villa. Ho
perso migliaia di fotografie e il
mio netbook. Ma quello che
conta, alla fine, che i miei
amici e i miei familiari stiano
bene. Il boss della Virgin ave-
va acquistato labitazione nel
1979; adesso, per, non si ar-
rende e annuncia di volerla ri-
costruire quanto prima. Ricor-
dandosi di invitare ancora
lamica Winslet, la vigilessa
del fuoco da premio Oscar.
mau.ca.
RIPRODUZIONE RISERVATA
speak
easy
Anche Roma virtuale.
Dopo Milano, Venezia, Firenze,
LAquila e tante metropoli es
tere importanti come Madrid,
Parigi e New York, la Capitale
si trasforma in una citt in 3D
su Google Earth e Google
Maps. Il progetto non si limita
a mostrare la citt com oggi,
ma si potr visitare la Roma
Imperiale come appariva
allepoca di Costantino.
Sono pi di 17 mila gli edifici
ricostruiti fin nei minimi
dettagli. Adesso si possono
quindi contemplare dallalto,
tra laltro, la Citt del Vaticano,
la Basilica di San Pietro,
Castel SantAngelo e anche
il Colosseo (nella foto).
Amy Winehouse non stata uccisa
dalla droga: nel suo corpo non c traccia di
stupefacenti, ma solo di alcol. questo il risultato
dei test tossicologici sul cadavere della cantante
inglese, morta il 23 luglio nella casa di Camden
Square, nel nord di Londra, a soli 27 anni. Ieri
ricorreva un mese dalla scomparsa di Amy:
mentre un suo ritratto, opera dellartista svedese
Johan Andersson, veniva inaugurato nella
stazione della metropolitana di Camden Town,
un portavoce della famiglia rendeva noto il
risultato dellautopsia. Con una piccola aggiunta:
Gli esami ci dicono che nel suo corpo cera
dellalcol, ma non stato possibile determinare
se lalcol ha avuto un ruolo nella morte di Amy.
I familiari della Winehouse hanno ringraziato la
polizia e il medico legale per come li hanno tenuti
informati: Ora aspettano lesito dellinchiesta in
ottobre, ha detto il portavoce. Dopo la morte di
Amy, lo scenario di un cocktail letale di alcol e
droga era sembrato la causa pi probabile della
morte e, tra laltro, a pochi giorni dalla scoperta
del cadavere, un pusher londinese aveva
sostenuto di averle venduto cocaina ed eroina
per 1.200 sterline alcune ore prima del decesso.
Jennifer Lopez nuovo volto della 500.
La Fiat, per rafforzare la presenza della ce-
lebre macchina nel mercato americano, sta
puntando tutto sulla bella J.Lo che, fresca di
divorzio da Marc Anthony, un volto famo-
sissimo negli Usa. Qui sopra, la cantante e
attrice di origine portoricana dentro la 500
mentre gira la pubblicit a Los Angeles
I Red Hot nei cinema
per il nuovo album
ALTRI MONDI
ESTATE
LASTORIALATTRICE HA TIRATO FUORI DA UNA VILLA INCENDIATA LA MADRE DEL BOSS DELLA VIRGIN
Su Google Earth
Roma pure in 3D
con 17 mila edifici
Lautopsia su Amy
Non ha preso droga:
nel corpo solo alcolici
Beyonc insieme a Jay-Z REUTERS
Brad Pitt e Angelina Jolie REUTERS
Amici falsi? I false friends sono alcune
parole inglesi che ingannano e sembrano
qualcosa che non sono. Un esempio?
Sympathy. Che si confonde con la
simpatia nel senso di attrazione istintiva
o di qualit di chi simpatico, ma indica
invece comprensione, solidariet,
compassione, sensibilit (ai problemi altrui).
I don't want your sympathy!, non voglio la
tua compassione!
* Da luned, Clive sar linsegnante
di Speak Easy, il corso di inglese in dvd
della Gazzetta dello Sport
Pitt e la Jolie,
a sorpresa,
soltanto terzi.
Per i Beckham
c il quarto posto
Salva 90enne dal fuoco:
la Winslet uneroina
72 milioni
I pi ricchi di tutti?
Sono Brady e Gisele
La casa
di Richard
Branson
sullisola di
Necker, semi-
distrutta
dalle fiamme.
A destra,
lattrice Kate
Winslet,
35 anni AP
Un ritratto della Winehouse svelato ieri a Londra AP
76 milioni
Tom Brady e Gisele Bundchen: hanno un figlio AP
50 milioni
24
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
Il primo a cominciare
la litania, o la novena o
quello che era, fu, il 27
dicembre, il Questore.
Montalbano, lei natu-
ralmente la notte di ca-
podanno la passer
con la sua Livia, ve-
ro?
No, non lavrebbe
passata con la sua
Livia, la notte di ca-
podanno. Cera sta-
ta tra loro due una ter-
ribile azzuffatina, di quelle peri-
gliose perch principiano con la frase Cerchiamo
di ragionare concalma e finisconoinevitabilmen-
te a schifo. E cos il commissario se ne sarebbe
rimasto a Vigta mentre Livia se ne sarebbe anda-
ta a Viareggio con amici dellufficio. Il Questore
not che qualcosa non marciava e fu pronto a evi-
tare a Montalbano unimbarazzata risposta.
Perch altrimenti saremmo felici daverla a casa
nostra. Mia moglie da tempo che non la vede,
non fa altro che chiedere di lei.
Il commissariostavaper slanciarsi inun"s" di rico-
noscenza, quando il Questore seguit:
Verr anche il dottor Lattes, la sua signora do-
vuta correre a Merano perch ha la mamma che
non sta bene.
E manco a Montalbano stava bene la prisenza del
dottor Lattes, soprannominato "Lattes e mieles"
per la sua untuosit. Sicuramente durante la cena
e doppononsi sarebbeparlatodaltroche dei "pro-
blemi dellordine pubblicoinItalia", cos si poteva-
no intitolare i lunghi monologhi del dottor Lattes,
capo di gabinetto.
Veramente avevo gi preso...
Il Questore linterruppe, sapeva benissimo come
la pensasse Montalbano sul dottor Lattes.
Senta, per, se non pu, potremmo vederci a
pranzo il giorno di capodanno.
Ci sar promise il commissario.
Poi fu la volta della signora Clementina Vasi-
le-Cozzo.
Se non ha di meglio da fare, perch non viene da
me? Ci saranno macari mio figlio, sua moglie e il
bambino.
E lui che veniva a rappresentare in quella bella
riunione di famiglia? Rispose, a malincuore, di
no.
Poi fu il turno del preside Burgio. Andava, con la
mogliere, a Comitini, in casa di una nipote.
gente simpatica, sa? Perch non si aggrega?
Potevanoessere simpatici oltrei limiti dellasimpa-
tia stessa, ma lui non aveva voglia daggregarsi.
Forse il preside aveva sbagliato verbo, se avesse
detto "tenerci compagnia", qualche possibilit ci
sarebbe stata.
Puntualmente, la litania o la novena o quello che
era si ripresent in commissariato.
Domani, per la notte di capodanno, vuoi venire
conmia?" spiMim Augelloche avevaintuitolaz-
zuffatina con Livia.
Ma tu dove vai? spi a sua volta Montalbano,
inquartandosi a difesa.
Mim, nonessendo maritato, sicuramente lavreb-
be portato o in una rumorosa casa di amici o in un
anonimo e pretenzioso ristorante rimbombante
di voci, risate e musica a tutto volume.
A lui piaceva mangiare in silenzio, un fracasso di
quel tipo poteva rovinargli il gusto di qualsiasi
piatto, macari se cucinato dal miglior cuoco del-
luniverso criato.
Ho prenotato al Central Park rispose Mim.
E come si poteva sbagliare? Il Central Park! Un
ristorantone immenso dalle parti di Fela, ridicolo
per il nome e per larredamento, dove erano stati
capaci davvelenarlo con una semplicissima coto-
letta e tanticchia di verdura bollita.
Tali il suo vice senza parlare.
Va beni, va beni, come non detto concluse Au-
gello niscendo dalla cmmara. Subito per rimise
la testa dintra:
La virit vera che a tia piace mangiare solo.
Mim aveva ragione. Una volta, ricord, aveva let-
to un racconto, di un italiano certamente, ma il
nome dellautore non lo ricordava, dove si conta-
va di un pasi nel quale era considerato atto con-
troil comune senso del pudore il mangiare inpub-
blico. Fare invece quella cosa in prisenza di tutti,
no, era un atto normalissimo, consentito. In fon-
do in fondo si era venuto a trovare daccordo. Gu-
stare un piatto fatto come Dio comanda uno dei
piaceri solitari pi raffinati che lomo possa gode-
re, da non spartirsi con nessuno, manco con la
pirsona alla quale vuoi pi bene.
Tornando a casa a Marinella, trov sul tavolino
della cucina un biglietto della cammarra Adeli-
na.
Mi ascusasi semi primetoche dumani a siraesen-
to che capo di lanno e esento che i me dui fighli
sunno ambitui in libbbirt priparo ghli arancini
chi ci piacinno. Se vosia mi voli fari lonori di pasa-
re a mangiare la intirizo lo sapi.
Adelina aveva due figli delinquenti che trasvano
e niscvano dal crzaro: una felice combinazione,
raracome la comparsa della cometa di Halley, che
si trovassero tutti e due contemporaneamente in
libert. E dunque da festeggiare sullennemente
con gli arancini.
Ges, gli arancini di Adelina! Li aveva assaggiati
solo una volta: un ricordo che sicuramente gli era
trasto nel Dna, nel patrimonio genetico.
Adelina ci metteva due jornate sane sane a pripa-
rarli. Ne sapeva, a memoria, la ricetta. Il giorno
avanti si fa un aggrassato di vitellone e di maiale
in parti uguali che deve cciri a foco lentissimo
per ore e ore con cipolla, pummadoro, sedano,
prezzemolo e basilico. Il giorno appresso si pripa-
ra un risotto, quello che chiamano alla milansa
(senza zaffirano, pi carit!), lo si versa sopra a
una tavola, ci si impastano le ova e lo si fa rifrid-
dre. Intanto si ccino i pisellini, si fa una bescia-
mella, si riducono a pezzettini na poco di fette di
salame e si fa tutta una composta con la carne
aggrassata, triturata a mano con la mezzaluna
(nenti frullatore, pi carit di Dio!). Il suco della
carne sammisca col risotto. A questo punto si pi-
glia tanticchia di risotto, sassistema nel palmo
duna mano fatta a conca, ci si mette dentro quan-
to un cucchiaio di composta e si copre con dellal-
tro riso a formare una bella palla. Ogni palla la si
fa rotolare nella farina, poi si passa nel bianco
dovo e nel pane grattato. Doppo, tutti gli arancini
sinfilanoinuna padeddradogliobollente e si fan-
no friggere fino a quando pigliano un colore doro
vecchio. Si lasciano scolare sulla carta. E alla fine,
ringraziannu u Signiruzzu, si mangiano!
Montalbano non ebbe dubbio con chi cenare la
notte di capodanno. Solo una domanda langusti
prima di pigliare sonno: i due delinquenti figli
dAdelina ce lavrebbero fatta a restare in libert
fino al giorno appresso?
La matina del 31, appena tras in ufficio, Fazio
ricominci la litania o la novena o quello che era:
Dottore, se questa sira non ha meglio di fare...
Montalbano linterruppe e, considerato che Fazio
era un amico, gli disse come avrebbe passato la
serata di capodanno. Contrariamente a quello
che saspettava, Fazio si scur in faccia.
Che c? spi il commissario, allarmato.
La sua cammarra Adelina di cognome fa Cirrin-
ci?
S.
E i suoi figli si chiamano Giuseppe e Pasquale?
Certo.
Aspittasse un momento fece Fazio e nisc dalla
cmmara.
Montalbano principi a sentirsi nirbso.
Fazio torn doppo poco.
Pasquale Cirrinci nei guai.
Il commissario si sent aggelare, addio arancini.
Che viene a dire che nei guai?
Viene a dire che c un mandato di cattura. La
Squadra Mobile di Montelusa. Per furto in un su-
permercato.
Furto o rapina?
Furto.
Fazio, cerca di saperne qualche cosa di pi. Non
ufficialmente, per. Hai amici nella Mobile di
Montelusa?
Quanti ne vuole.
A Montalbano pass la gana di travagliare.
Dottore, hanno abbrusciato la macchina dellin-
gegnere Jacono fece, trasendo, Gallo.
Vallo a contare al dottor Augello.
Commissario, stanotte sono entrati in casa del
ragioniere Pirrera e si sono portati via ogni cosa
gli venne a comunicare Galluzzo.
Vallo a contare al dottor Augello.
Ecco: accuss Mim poteva salutare la nottata di
capodanno al Central Park. E avrebbe dovuto es-
sergliene grato, perch lo sparagnava da un sicu-
ro avvelenamento.
Dottore, le cose stanno come le ho detto. Nella
notte tra il 27 e il 28 hanno svaligiato un super-
mercato a Montelusa, hanno caricato un camion
di roba. AllaMobile sonocerti che Pasquale Cirrin-
ci era della partita. Hanno le prove.
Quali?
Non me l'hanno detto.
Ci fuuna pausa, poi Faziopigli il coraggioa quat-
tro mani.
Dottore, ci voglio parlare latino: lei stasra non
deve andare a mangiare da Adelina. Io non dico
niente, questo sicuro. Ma se putacaso quelli del-
la Catturandi fanno la bella pinsta di andare a
cercare Pasquale in casa di sua madre e lo trovano
che si sta mangiando gli arancini con lei? Dottore,
non mi pare cosa.
Squill il telefono.
Commissario Montalbano, vossia ?
S.
Pasquale sono.
Pasquale chi?
Pasquale Cirrinci.
Mi stai chiamandodal cellulare? spiMontalba-
no.
Nonsi, non sono accuss fissa.
Pasquale disse il commissario a Fazio, tappan-
do con una mano il microfono.
Non voglio sapri nenti! fece Fazio susendosi e
niscndo dalla cmmara.
Dimmi, Pasqu.
Dottore, ci devo parlare.
Macari io ti devo parlare. Dove sei?
Sulla scorrimento veloce per Montelusa. Telefo-
nodalla gabina che c foraal bar di Pep Tarantel-
lo.
Cerca di non farti vedere in giro. Arrivo al massi-
mo fra tre quarti dora.
Monta in macchina" ordin il commissario appe-
na vide Pasquale nei paraggi della cabina.
Andiamo lontano?
S.
Allora piglio la mia macchina e la seguo.
Tula macchina la lasci qua. Che vogliamofare, la
processione?
Pasquale obbed. Era un bel picciotto che aveva
da poco passata la trentina, scuro, gli occhi vivi
vivi.
Dutturi, io ci voglio spiegari...
Dopo fece Montalbano mettendo in moto.
Dove mi porta?
A casa mia, a Marinella. Cerca di stare assittato
stinnicchiato, tieni la mano dritta sulla faccia, co-
me se avessi malo di denti. Cos, da fora, non ti
riconoscono. Lo sai che sei ricercato?
Sissi, per questo telefonai. Lo seppi questa mati-
na da un amico, tornando da Palermo.
(1. continua)
Gli arancini di Montalbano
Andrea Camilleri
Copyright 1999
Arnoldo Mondadori Editore
8
Lelio Bonaccorso e Marco Rizzo, siciliani,
formano una coppia artistica che, tra
laltro, ha gi raccontato a fumetti le vite di
Peppino Impastato e Marco Pantani
I nostri disegnatori
GLI ARANCINI
DI MONTALBANO
ALTRI MONDI
ESTATE
GLI ARANCINI DI MONTALBANO
IDEAZIONE DI MARCO RIZZO E DISEGNI DI LELIO BONACCORSO
DOMANI,
PER LA NOTTE DI
CAPODANNO, VUOI
VENIRE CON MIA?"
SPI MIM AUGELLO
25
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
23/11 - 21/12
Sagittario 5,5
J
21/1 - 19/2
Acquario 7
o
21/3- 20/4
Ariete 6
.
23/7 - 23/8
Leone 5,5
s
23/9 - 22/10
Bilancia 6+
B
22/12- 20/1
Capricorno5,5
k
20/2- 20/3
Pesci 6+
>
21/5- 21/6
Gemelli 7
p
24/8- 22/9
Vergine 6,5
I
23/10- 22/11
Scorpione 6+
u
22/6- 22/7
Cancro 6
M
Mattinata di zebedei
a forma di fusilli di
Gragnano, da
quanto la gente
intorno a voi ve li
torcer. Pomeriggio
di tormenti, dovuti
pure al fatto che il
vostro fascino in
calo. Nessun
epilogo suino.
Vi muoverete con
disinvoltura e
successo nel
lavoro. La vostra
forma fisica sar
gagliarda, lamore
ardente, il
sudombelico
impareggiabile.
Puntate sui
trattamenti-relax e
di bellezza.
Luna amica fino a
met giornata:
viaggi, vacanze,
contatti e ogni
genere dimpegno
godranno di favori
speciali, a voi
graditi. Pomeriggio
e serata con gli
zebedei appesantiti,
pure in ambito
suino. State su.
Sarebbe preferibile
che concentraste al
mattino gli impegni
che richiedono
attenzione. Nel
pomeriggio, infatti,
stanchezza e
intralci potrebbero
limitarvi. Amore e
fornicazione
avvilenti.
Ottime le chance nel
lavoro, in amore e
in fatto di soldi:
stamani portate pi
grano che potete
nei granai. Oscure
nubi saddensano
invece su
pomeriggio e sera:
avrete pochi
consensi, anche
suini.
La Luna un po da
mal di pancia.
Ignorate le critiche
malevole, non
mescolatevi alle
discussioni. E
abbandonatevi
alla passione
fornicatoria,
alimentata da
Venere.
Fino a met
pomeriggio il vostro
umore sar grigio.
Poi la Luna vi far
reagire, porter
serenit e
valorizzer la
vostra immagine.
Facendovi anche
recuperare
qualcosina
nel settore
amoroso-suino.
Giornata di
affermazioni sul
lavoro e di attestati
di stima da parte
di pi persone.
Pure la vacanza
perfetta. Lamore,
per, un cicinn
sfigato: allatto della
fornicazione non
addormentatevi.
Se la mattina vi
vede un po gi,
oltre che in
difficolt a
quagliare, nel
pomeriggio
riscuoterete
soddisfazioni a
tutto campo. Con
probabili happy
hour sudombelicali
molto briosi, quasi
memorabili.
Non vendete la pelle
dellorso prima di
averlo catturato.
Men che meno in
mattinata. E men
che meno in fatto di
soldi e di conquiste
fornicatorie, vista
la Luna dintralcio.
Pomeriggio pi
rilassante.
In mattinata, se
potete, defilatevi
dai litigiosi, dai
pretenziosi, dagli
sfigati. E
concedetevi ritmi
tranquilli. Nel
pomeriggio e in
serata vi
mostrerete in gran
spolvero.
ALTRI MONDI
ESTATE
21/4- 20/5
Toro8 (il migliore)
B
Il pilota
brasiliano della
Ferrari nato a
San Paolo il 25
aprile 1981.
in rosso
dal 2006.
In carriera ha
vinto 11 GP
FELIPE
MASSA
Astri portafortuna rendono briosa
la giornata. Pomeriggio e sera
promettono larrivo di comunicazioni e
dritte utili. Sudombelico in festa.
26
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
allaRadio
TeleVisioni
RAIUNO
PREMIUM IN DIRETTA
in chiaro
Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre
Film sul
Digitale Terrestre
22.45 RAI SPORT90
MINUTOCHAMPIONS
23.25 SPECIALE TG1: LIBIA,
LA FINE DEL REGIME
0.10 NON COLPEVOLE
20.30 UDINESE - ARSENAL
Sport
8.00 TG 1
9.35 LINEA VERDE METEO
10.00 TG 1
10.45 TELEFILM
13.30 TELEGIORNALE
14.10 VERDETTO FINALE
15.00 UN MEDICO
IN FAMIGLIA 6
17.00 TG 1
17.15 HEARTLAND
17.55 ILCOMMISSARIOREX
18.50 REAZIONE A CATENA
20.00 TELEGIORNALE
RAIDUE
23.25 TG 2
23.40 BASE LUNA REMIX
0.05 RAI 150 ANNI
1.05 ANDAVAMO
A 100 ALL'ORA
21.05 PRIVATE PRACTICE
Telefilm
7.00 CARTONI ANIMATI
9.50 AMERICAN DREAMS
10.30 TG2PUNTO.IT ESTATE
10.55 ACHAB
11.25 TELEFILM
13.00 TG 2
14.00 TELEFILM
16.20 THE GOOD WIFE
17.05 LIFE UNEXPECTED
18.15 TG 2
18.45 COLD CASE
19.35 SENZA TRACCIA
20.30 TG2
RAITRE
23.00 TG REGIONE
23.05 TG3 LINEA NOTTE
ESTATE
23.40 DOC 3
0.30 RAI EDUCATIONAL
21.05 SAPORE DI MARE 2 -
UN ANNO DOPO
8.00 RAI 150 ANNI
9.00 LEFATICHEDI ERCOLE
10.40 COMINCIAMO BENE
12.00 TG3 - RAI SPORT
12.15 COMINCIAMO BENE
13.10 LA STRADA PER LA...
14.00 TGR - TG3 - FIGU
15.00 THE LOST WORLD
15.45 QUEL CHE RESTA
DEL GIORNO
17.55 GEOMAGAZINE 2011
19.00 TG3 - TGR- BLOB
20.15 ALICE NEVERS
CANALE 5
23.30 TG5 NUMERI
IN CHIARO
0.00 STORIE DI DONNE
0.40 TG5 - NOTTE
1.10 PAPERISSIMASPRINT
21.20 METEOR STORM
Film
8.00 TG5 - MATTINA
8.50 SOUTH PACIFIC
9.20 IO E MAX MINSKY
10.15 TG5
11.00 FORUM
13.00 TG5
13.40 SOAP
14.45 LE RAGAZZE
DEL CAMPUS
16.20 TELEFILM
18.50 LA STANGATA
20.00 TG5
20.40 PAPERISSIMASPRINT
ITALIA 1
23.20 WHITE CHICKS
1.30 STUDIO APERTO -
LA GIORNATA
1.40 POKER1MANIA
2.35 RESCUE ME
21.10 LA LEGGENDA
DI AL, JOHN &JACK
6.15 TELEFILM
8.20 CARTONI ANIMATI
10.25 TELEFILM
12.25 STUDIO APERTO
13.40 DETECTIVE CONAN
14.10 I SIMPSON
15.00 TELEFILM
17.10 HANNAH MONTANA
18.05 LOVE BUGS
18.30 STUDIO APERTO
19.00 STUDIO SPORT
19.25 C.S.I. MIAMI
20.20 STANDOFF
RETE 4
23.20 INSONNIA D'AMORE
1.15 TG4 NIGHT NEWS
1.40 LA RIBELLE
3.10 NAPOLI SPARA
5.00 CASA VIANELLO
21.10 UN GIORNO PER
CASOFilm
6.00 TELEFILM
10.50 RICETTE DI FAMIGLIA
11.30 TG4
12.00 WOLFFUNPOLIZIOTTO
ABERLINO
13.00 DISTRETTO
DI POLIZIA
13.50 FORUM
15.10 TELEFILM
16.35 LA FIGLIA DEL VENTO
18.55 TG4
19.35 TEMPESTA D'AMORE
20.30 RENEGADE
LA 7
8.05 FRANTIC
PREMIUM CINEMA
10.05 JACK FROST
PREMIUM CINEMA
11.50 LA SPOSA CADAVERE
PREMIUM CINEMA
13.15 IL MIO SOGNO PI...
PREMIUM CINEMA
14.55 E' COMPLICATO
PREMIUM CINEMA
17.00 SOLDI SPORCHI
PREMIUM CINEMA
17.25 QUALCOSA DI CUI...
MYA
19.05 PROVAANCASTRARMI
PREMIUM CINEMA
21.15 UN DIVANO A NEW...
MYA
21.15 LE ULTIME 56 ORE
PREMIUM CINEMA
23.15 20 SIGARETTE
PREMIUM CINEMA
CALCIO
12.00 CAMPIONATO
GIAPPONESE
Eurosport 2
18.00 RUBIN KAZAN -
LIONE
Preliminari Champions League
Sky Sport 1, Sky Calcio 2 e
MP Calcio
20.45 UDINESE - ARSENAL
Preliminari Champions League
Sky Sport 1, Sky Calcio 1,
MP Calcio e Rai 1
20.45 BENFICA - TWENTE
Preliminari Champions League
Sky Sport 3, Sky Calcio 2 e
MP Calcio 1
20.45 REAL MADRID -
GALATASARAY
Trofeo Bernabeu
Sky Sport Extra e Sky Calcio 3
2.50 SAN PAULO -
CEAR
Coppa Sudamericana
Sky Sport 1 e Sky SuperCalcio
BASEBALL
18.00 PHILADELPHIA
PHILLIES -
NEW YORK METS
MLB
ESPN America
0.00 TEXAS RANGERS -
BOSTON RED SOX
MLB
ESPN America
3.00 LOSANGELESANGELS-
CHICAGOWHITESOX
MLB
ESPN America
BASKET
20.30 SLOVENIA - LITUANIA
Amichevole. Dalla Slovenia
Eurosport 2
CICLISMO
16.00 VUELTA
5 tappa:
SierraNevada-ValdepeasdeJan
Eurosport
22.00 GIRO DEL COLORADO
2 tappa: Gunnison - Aspen
Eurosport 2
HOCKEY PRATO
15.00 GERMANIA - RUSSIA
Europeo maschile.
Dalla Germania
Eurosport 2
18.00 OLANDA - IRLANDA
Europeo maschile.
Dalla Germania
Eurosport 2
VOLLEY
7.30 BRASILE - ITALIA
Fase finale Grand Prix 2011
La7D
SKY SPORT 1
12.00 CALCIO:
ARSENAL -
LIVERPOOL
Premier League
15.00 CALCIO: FAN CLUB
ROMA
15.30 CALCIO: FAN CLUB
NAPOLI
16.00 CALCIO: FAN CLUB
FIORENTINA
16.30 CALCIO: FAN CLUB
JUVENTUS
17.00 CALCIO: FAN CLUB
MILAN
17.30 CALCIO: FAN CLUB
INTER
SKY SPORT 2
7.45 BASKET:
AIR AVELLINO -
BENETTON TREVISO
Serie A 2010/2011
10.30 RUGBY:
ITALIA -
GIAPPONE
Test Match
11.30 BEACH VOLLEY:
KING
OF THE BEACH 2011
DaCivitanovaMarche(MC)
14.00 AUTOMOBILISMO:
FERRARI CHALLENGE
Gara2. DaSpa-Francorchamps,
Belgo
15.00 BEACH VOLLEY:
CAMPIONATO
ITALIANO
Finalemaschile. DaCesenatico(FC)
17.00 RUGBY:
SUDAFRICA -
NUOVA ZELANDA
Tri Nations
18.00 BEACH VOLLEY:
CAMPIONATO
ITALIANO
Finale maschile. Da Jesolo (VE)
20.00 RUGBY:
SCOZIA -
ITALIA
Test Match
21.00 RUGBY:
SUDAFRICA -
NUOVA ZELANDA
Tri Nations
SKY SPORT 3
9.00 BEACH VOLLEY:
KING
OF THE BEACH 2011
DaCivitanovaMarche(MC)
10.00 BEACH VOLLEY:
CAMPIONATO
ITALIANO
Finale 3 posto maschile.
Da Jesolo
12.00 RUGBY:
SUDAFRICA -
AUSTRALIA
Tri Nations
13.00 BEACH SOCCER:
TROFEO
INTERNAZIONALE
Da Margherita di Savoia (Bat)
14.00 CALCIO: EVERTON-
QUEENSPARK
RANGERS
Premier League
0.10 TG LA7
0.20 MOVIE FLASH
0.25 N.Y.P.D BLUE
2.30 LA7
COLORS
21.10 S.O.S. TATA
Reality
7.00 OMNIBUS - TG LA7
9.45 IN ONDA
10.25 LE VITE DEGLI ALTRI
11.25 CHIAMATA
D'EMERGENZA
12.30 DA UN GIORNO...
13.30 TG LA7
13.55 OPERAZIONE
SIEGFRIED
16.05 LA7 DOC
17.00 TELEFILM
20.00 TG LA7
20.30 IN ONDA
John Q. Alice in Wonderland
Sky Cinema 1 Italia 1 RAI 1 E SKY SPORT 1
Summer Non Stop
Paola Maugeri (nella
foto) racconta gli Stone
Temple Pilots. Ascoltate
Interstate Love Song
PremiumCinema Emotion Sky Cinema Family
Di N. Cassavetes, con
D. Washington (Usa, 2002).
John Q. Archibald fa loperaio in
fabbrica e vive per la moglie
Denise e il piccolo Michael.
Durante una partita di baseball
il figlio ha un collasso...
DRAMMATICO ALLE 21.10
La leggenda di Al... Udinese-Arsenal
La Ferrari presenta
la nuova 458 Spider
E tutti i gol argentini
8.00
Monte Carlo Mix
Music History
Questa settimana potete
vincere una copia dellal
bum di Ben Harper (nella
foto) Give Till Its Gone
Gazzetta.it
Tre ore di news, buona
musica e divertimento
in compagnia di Dario
Spada (nella foto)
18.00
12.30
ALTRI MONDI
ESTATE
Di J. Chadwick, con N.
Portman (Gbr/Usa, 2008)
Enrico VIII regna sullInghilterra e
desidera un figlio maschio che la
moglie, Caterina di Aragona, non
sembra essere in grado di dargli.
E il re conosce Anna Bolena...
DRAMMATICO ALLE 21.15
Laltra donna del re
Di T. Burton,
con J. Depp (Usa, 2010).
Alice una diciassettenne
che rifiuta un matrimonio
combinato decidendo di
scappare. Il suo sogno di
diventare capitano dellindustria.
FANTASTICO ALLE 23
Di Aldo, Giovanni,
Giacomo e M. Venier, con
Aldo, Giovanni e Giacomo
(Ita, 2002).
New York, 1959. Un famoso boss
commissiona a tre gangster
decisamente atipici leliminazione
di un certo Frankie...
COMMEDIA ALLE 21.10
LUdinese tenta la rimonta
contro lArsenal nei preliminari di
Champions. In uno stadio Friuli
tutto esaurito, Tot Di Natale
(nella foto) e compagni provano
a ribaltare lo 0 1 dellandata:
per passare il turno, devono
vincere con due gol di scarto
CALCIO ALLE 20.45
Radio105
Rmc
VirginRadio
Sul nostro sito
guardate la Ferrari 458
Spider. In pi non perdetevi
tutti i gol del campionato
argentino e lintervista
al c.t. Barbolini sul
Grand Prix di pallavolo
MILANO
Sorge Tramonta Sorge Tramonta
ROMA
Domani
Il sole domani
ALGHERO
ANCONA
AOSTA
BARI
BOLOGNA
CAGLIARI
CAMPOBASSO
CATANIA
FIRENZE
GENOVA
L'AQUILA
MILANO
NAPOLI
PALERMO
PERUGIA
POTENZA
REGGIO CALABRIA
ROMA
TORINO
TRENTO
TRIESTE
VENEZIA
min max Dopodomani Ieri Oggi
Il sole oggi
GazzaMeteo
La luna
Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto
Aosta
Milano
Trento
Venezia
Trieste
Bologna
Torino
Firenze
Genova
Perugia
Ancona
LAquila
Campobasso
Napoli
ROMA
Potenza
Bari
Reggio Calabria
Catania
Palermo
Cagliari
Catanzaro
CIELO
Sole
Nuvolo
Rovesci
Coperto
Pioggia
Temporali
Neve
Nebbia
MARI
Calmi
Mossi
Agitati
Deboli
Moderati
Forti
Molto forti
VENTI
Legenda
MILANO
Sorge Tramonta Sorge Tramonta
ROMA
A CURA DI 19
20
20
20
22
22
17
20
23
25
15
23
24
24
20
15
22
21
22
19
24
24
36
33
30
35
37
31
32
30
34
30
31
34
36
35
34
31
35
37
32
33
35
37
20 30
22 32
22 34
19 32
22 35
21 34
21 29
23 36
21 34 20 34
25 33
17 31
21 37
18 33
20 37 17 31
19 34
21 36
22 35
23 30
21 34
22 31
6:34 20:15 6:26 19:56 6:35 20:14 6:27 19:55 30 lug. 7 ago. 14 ago. 21 ago.
Sempre dominio dell'alta pressione Nord africana
sul Mediterraneo! Sole e caldo intenso anche
sull'Italia salvo velature su centro-ovest Alpi e
sulla pedemontana piemontese. Picchi record di
36-39 C su Val Padana e pianure del Centrosud.
La rovente alta pressione africana rester ben
estesa sul Mediterraneo abbracciando anche
l'Italia. Cieli sereni o poco nuvolosi salvo
annuvolamenti sulle Alpi di confine. Caldo davvero
intenso e afa nell'interno, picchi prossimi a 40 C.
Si avr un'altra giornata dal caldo record ma con
aumento dell'instabilit in giornata sulle Alpi
occidentali. Quindi sempre sereno con gran caldo
sul territorio italiano dove le temperature
resteranno per lo pi comprese tra 34 e 39 C.
27
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
Ti chiami Crisantemi,
ti ho comprato i primi di novembre,
cerca di non gufare.
28
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
MASSIMO CECCHINI
ROMA
Quando alle 19.53 le
agenzie cominciano a battere
ledichiarazioni di CarloMazzo-
ne, si capisce come nelluniver-
so giallorosso lumore volga al
malinconico. Luis Enrique
bravo ma troppo giovane di-
ce a Radio Man Man lallena-
tore pi giallorosso che c .
SuTotti noncera bisognodi fa-
re tutta quella sceneggiata.
Noncredoche laRomasiacom-
petitiva, questannolaLazioar-
river davanti.
Da Osvaldo a Kjaer Insomma,
pessimismo allo stato puro. In
attesa di scoprire se Mazzone
avr ragione o meno, di sicuro
lattualit ha regalato due noti-
zie non felicissime, anche se
non drammatiche. La prima
che Thomas DiBenedetto (pre-
occupato per il terremoto che
ha colpito gli Usa) ieri a Trigo-
ria ha fatto sapere che non so-
no previsti anticipi immediati
sul budget triennale previsto
(comedesideratodalla dirigen-
za giallorossa), la seconda
che per la formalizzazione del-
lacquisto di Osvaldo occorro-
no delle garanzie bancarie che
solo fra oggi e domani arrive-
ranno. Sembra un paradosso,
ma per questione di conflitti
dinteresse, avere una banca
(UniCredit) come partner sia
pure di minoranza, una cosa
che complica i movimenti gi
farraginosi di una propriet
che (per giunta) ha un quartet-
to al vertice. In ogni caso, ieri il
comitato esecutivo della Ro-
ma, composto da Cappelli, Fio-
rentino, Fenucci e Baldissoni,
hadatoalloperazione il forma-
le ok, indispensabile per tutte
le operazioni superiori ai 15mi-
lioni. Chiusa la trattativa per
litalo-argentinoche oggi do-
vrebbe arrivare a Roma si
punter decisamente su Kjaer,
per il quale la trattativa prati-
camente definita sulla base del
prestito (per 2,5 milioni pi ri-
scatto fissato a 7,5)
Casemiro & Gago Logico che un
mercato condotto tutto in per-
fetto stile last minute compri-
ma tutte le esigenze, anche
quellefondamentali del centro-
campo. Due le novit: larincor-
sa a Casemiro si complica: il
brasiliano ieri ha rinnovato per
5anni conil SanPaolo(che nel-
lo stesso giorno ha prolungato
anche laccordo con Henrique,
cannoniere e miglior giocatore
del mondiale Under 20): Il
miounicopensiero il SanPao-
lo. Voglio aiutare la squadra a
riconquistare la leadership in
campionato e vincere qualche
trofeo, voglio lasciare il segno
qui. Il d.s. Sabatini a questo
punto dovrebbe lasciar perde-
re quello che era il suo primo
obiettivo. Perci non affatto
daescludere unritornodi fiam-
ma per Fernando (Porto) come
un colpo a sorpresa in direzio-
ne Spagna. Quale? Largentino
Gago, ormai ai margini del Re-
al Madrid e con un ingaggio
non impossibile, magari da ag-
guantare in prestito in chiusu-
ra di mercato. Da segnalare,
poi, come il giocatore fu porta-
to in Spagna proprio da Franco
Baldini, nel suo felice periodo
da dirigente del Real. Tra le ul-
teriori alternative, poi, c an-
che Augusto Fernandez (Ve-
lez), che ieri ha dichiarato: Se
la Roma mi vuole deve pagare
la clausola di rescissione (5 mi-
lioni, ndr), ma io sto bene qui.
Borriello England Chi sta ugual-
mente bene nonostante il
torcicollo che gli ha fatto inter-
rompere lallenamento
Marco Borriello, che ieri ai tifo-
si ha detto: Non mi muovo.
LaRoma, invece, vorrebbe pro-
prio piazzarlo altrove, e cos
sperano che linteressamento
di Liverpool e Fulhamsi concre-
tizzi. A quel punto, per sar
necessario trovare un rimpiaz-
zo a costi assai contenuti, e se il
sognopotrebbe essere Hernan-
dez (Palermo), pi probabile
che arrivi un attaccante in pre-
stito di cabotaggio inferiore.
Su questo fronte, comunque,
da segnalare che dallArgenti-
na danno per opzionato (ma
per rimanere in patria) il 17en-
ne argentino Lucas Ocampos
del River Plate. Al momento,
come si capisce, non il giocato-
re che potrebbe far cambiare
idea a Carlo Mazzone. Ma gli
umori a Roma mutano in fret-
ta. A patto che domani con lo
Slovan Bratislava si riprenda la
rotta giusta. La eterna sfida
con la Lazio, in fondo, sembra
davvero prematuro darla gi
per persa.
Marco
Borriello, 29
anni, attaccante
della Roma. E
stato riscattato
due mesi fa a 10
milioni. Ha giocato
15 a Bratislava,
e questo ne
complica la
cessione
Fernando
Gago, 25 anni,
centrocampista
del Real Madrid
dal 2007.
Con la Nazionale
argentina
Under 20 ha
vinto il Mondiale
nel 2005 e loro
olimpico nel 2008
Casemiro,
19 anni,
brasiliano,
centrocampista
centrale, gioca
nel San Paolo.
Con la Nazionale
brasiliana ha
appena vinto
il Mondiale
Under 20
S
S
S
Risolta la questione garanzie, la punta in arrivo oggi
Casemiro firma col S. Paolo, torna caldo il madridista
ROMA Ormai la proposta sul tavolo, ma
non detto che la risposta arrivi entro la
settimana. A Daniele De Rossi, che gi adesso
il giocatore pi pagato della Roma (con i bonus
a quota 5,2 milioni circa), il club giallorosso ha
proposto un quinquennale con una parte fissa in
linea con lattuale (circa 4,1 milioni) ed una parte
variabile (assai agevole) che lo porter a
percepire pi o meno 5,5 milioni allanno. Assai
meno di quello che avrebbe guadagnato al
Manchester City (pronto ad arrivare fino a 9
milioni) ma senzaltro parecchio. La Roma spera
che il s arrivi prima di domenica, ma non si
farebbero drammi se slittasse di qualche giorno.
IL CLUB ASPETTA LA RISPOSTA
LEX PASTORE
NEL
MIRINO
BOLOGNA
Ramirez a parte
ma nessuna lesione
BOLOGNA (m.j.l.) Gli esami a
cui si sottoposto ieri Gaston Ra
mirez non hanno evidenziato alcu
na lesione alla caviglia sinistra (per
la quale aveva saltato la gara di
Coppa Italia di domenica scorsa). Il
giocatore ha svolto comunque te
rapie e un lavoro differenziato in
palestra, non allenandosi col grup
poagli ordini di Bisoli. Lasuapossi
bile cessione resta al centro delle
vicende del club,. e per questo il vi
cepresidente del Bologna Setti
tornatosull'argomento: Lanostra
posizione chiara: Ramirez stato
tolto ufficialmente dal mercato per
mancanza di offerte in linea con le
nostrerichieste. E' giustocheleco
se vengano fatte in un certo modo
e la societ non si pieghi di fronte a
richieste non congrue
SIENA
Rientra Reginaldo
In gruppo Rossi
SIENA E' in programma oggi
il rientro in gruppo di Reginaldo,
uscitoanzitempo nellagaradi Cop
paItalia con il Torinoper unproble
ma al retto femorale: il brasiliano si
allenatoieri aparte. Differenziato
per Angella, Contini, Grossi e Bel
monte (vicino comunque al rien
tro), in gruppo Rossi. Domani, alle
21, la presentazione ufficiale della
squadra e la consegna delle maglie
in piazza Jacopo della Quercia.
IRAQ
Zico c.t., laccordo c
Manca solo la firma
Siamo daccordo su tutto.
Io e il mio avvocato abbiamo gi
spedito la bozza del contratto.
Manca solo la firma. Questo l'an
nunciodi Zico(nellafoto) sullepagi
ne del quotidiano brasiliano Folh.
Il futuro c.t. della nazionale irache
na identifica un obiettivo: Sareb
be bello ottenere la qualificazione
dellIraq al Mondiale
CATANIA
Denunciati 9 tifosi
Hannoviolatoil Daspo
CATANIA Gli agenti della
Digos di Catania hanno denunciato
9 ultras etnei per avere violato il
provvedimento
Daspo. I fatti risalgono allamiche
vole Catania Milazzo del 7 agosto
scorso, disputata al Massimino di
fronte a circa 10.000 spettatori.
Ai 9 tifosi stato anche imposto
dal Questore di Catania l'obbligo di
presentarsi presso l'ufficio di
Polizia nella giornata della manife
stazione sportiva per cui si applica
il Daspo.
ALESSANDRIA
Istanza al TNAS
Per non retrocedere
(n.p.) LAlessandria ha pre
sentatoistanza al TNAScon richie
sta di sospensiva della sanzione
della retrocessione in Seconda Di
visione, con relativa sospensione
del campionato di Prima Divisione.
LAPOLEMICADECISO A LASCIARE, ZAMPARINI SI SFOGA DOPO I FISCHI DI DOMENICA
PALERMO Lex rosanero
Javier Pastore, adesso al Paris
Saint German, esprime la sua
opinione sul possibile addio al
Palermo paventato dal patron
Maurizio Zamparini dopo i fischi
alla squadra al termine
dellamichevole contro il
Fenerbahe ed ottimista:
Non credo che andr via.
troppo importante per il
Palermo. Tiene molto alla
squadra e ai tifosi, vedrete che
rester, anche perch ha fatto
grande questa squadra.
Secondo me era molto
arrabbiato per la sconfitta, ma
rester come presidente e far
sempre pi grande il club.
Pastore, che domenica ha
esordito con la maglia del Psg,
lancia un messaggio ai tifosi
attraverso il sito stadionews.it:
Innanzitutto vi ringrazio per
quello che avete fatto, non vi
dimenticher mai, siete sempre
nel mio cuore. Ho ancora in
mente la serata di Roma, con i
40 mila allOlimpico. Abbiate
fiducia, questo momento un po
brutto passer
MERCATO
A
Taccuino
Sar un Palermo da 3
o
posto.
Balotelli? No, troppo costoso
Roma argentina
Dopo Osvaldo
lidea ora Gago
Rinnovo De Rossi:
offerta da 5,5 milioni
Tranquilli,
non va via
Borriello: pista
Fulham, ma
DiBenedetto dice
di no ad anticipi
extra-budget
FRANCESCO CARUSO
Zamparini nonlascia, rad-
doppia. Il presidente del Paler-
mo non intende vendere la so-
ciet rosanero ma non ha smal-
tito la delusione per i fischi di
domenicadopolasconfitta con-
tro il Fenerbahe. E le partenze
di queste ore di Bovo (Genoa) e
Cassani (Fiorentina) non sono
un segno di smobilitazione,
quantoil desiderio di voler trat-
tenere solo giocatori motivati.
Zamparini pensa di mettere a
capodel club unvicepresidente
esecutivo, alla Galliani, e mira
ancora alto: Di certo migliore-
remo lottavo posto dello scor-
socampionato, anche senzaPa-
store possiamo puntare al terzo
posto e alla Champions Lea-
gue. La delusione per rimane.
Comunque il mio allontana-
mento dalla gestione quotidia-
na del club era nellaria. Come
ladisaffezione di parte dellacit-
t, non c un perch. Non
cambiato nulla. Mando via gli
allenatori, ma come ho sempre
fatto, da Guidolin in su. Negli
anni abbiamo dato via i Toni e
gli Amauri senza perdere per
questo lentusiasmo del pubbli-
co che diventato sempre pi
esigente. Unaltra delle motiva-
zioni che mi stannoallontanan-
do che questo calcio non mi
piace pi, sta accadendo quello
che vediamo nella nostra socie-
t civile: lo sfascio generale.
Solidit Il Palermo solidissi-
mo, lascerla gestionea unper-
sonaggio molto vicino al calcio
che agir alla Galliani e dovr
render conto solo a me. Ci sono
stati anche un paio di abbocca-
menti con 2 gruppi interessati.
Nel Palermoho investito 90mi-
lioni di euroin9anni. Laquota-
zione del club dovrebbe aggi-
rarsi sui 100 milioni di euro.
Ma oggi non esistono le condi-
zioni. Anche se dovessi vende-
re, sarei disposto a tenere un20
o 30 per cento di azioni, ma i
fischi di domenica mi han fatto
male come il tradimento di una
moglie.
Mercato Partiti Bovo e Cassani,
chi arriver? Abbiamo gi pre-
so Silvestre e al centro ci sono
anche Cetto, Munoz, Mantova-
ni e Pisano: qualcuno far pan-
china. Per il laterale c luru-
guaianoAguirregaray, a centro-
campoabbiamoingaggiatolar-
gentino Franco Vazquez che
forse arriver a gennaio. Per il
portiere non c solo la pista
Sorrentino. Alla fine arrivere-
mo terzi. E le voci di Balotelli
che vorrebbe trasferirsi a Paler-
mo? Se non abbiamo tenuto
Pastore per un problema di in-
gaggio, figuriamoci se possia-
mo prendere Balotelli. Mario
un giocatore da Inter, Milan e
Juventus e pure questi club
avrebbero problemi a pagargli
lo stesso stipendio del Manche-
ster City, figuratevi il Palermo.
Idem per Trezeguet
RIPRODUZIONE RISERVATA
Pablo Daniel Osvaldo, 25 anni. Con lEspanyol lattaccante ha segnato 22 gol REUTERS
Maurizio Zamparini, 70 anni, presidente del club rosanero dal 2002 ANSA
29
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
30
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
MAURIZIO GALDI
MARCO IARIA
O la va o la spacca. La ma-
ratona odierna dir se nel
weekend il campionato di Serie
Aparteoppureno. Tutti i rifletto-
ri sono concentrati su Roma: al-
le 11 inizia il consiglio federale,
alle 14 via allassemblea di Lega,
alle 18 conferenza stampa di
Abete. Lestenuante vertenza tra
club e Assocalciatori sul rinnovo
del contratto collettivo scaduto
14 mesi fa arrivata alla resa dei
conti. Nelle stanze di via Allegri,
dove si sono consumate ore e
ore di trattative, serpeggia un ti-
more: non che dietro la guerra
di posizione sullarticolo 7, quel-
lo che regola gli allenamenti, ci
siadellaltro? La frecciata rivol-
ta alla Lega, che non ha firmato
la bozza di maggio sottoscritta
dallAic e adesso punta i piedi.
Vademecum Laltro ieri il presi-
dente della Federazione Gian-
carlo Abete ha svelato il suo te-
stointerpretativosul pomo della
discordia, legalizzando gli alle-
namenti differenziati, a patto
che siano giustificati da ragioni
tecniche temporanee, e sdoga-
nandole rose di 50giocatori. Co-
sa significa? Che il concetto di
prima squadra si allarga a dismi-
sura, finoa comprendere organi-
ci extra-large. Eanche se lallena-
tore decide di separarla in grup-
pi, sempre prima squadra : er-
goil dirittodel calciatore adalle-
narsi conlaprimasquadra, capo-
saldo dellarticolo 7 e vessillo
dellAic, comunque salvaguar-
dato. Ma linterpretazione di
Abete, che il sindacato accetta,
non basta alla Lega. Ci sono due
punti che non convincono le so-
ciet e per questo stamattina, in
consiglio federale, Beretta (con
la colomba Cellino) chieder
ad Abete e al leader sindacale
Tommasi di correggere il va-
demecum. Altrimenti lasuccessi-
va assemblea, quasi sicuramen-
te, lo rigetter facendo saltare il
banco. Anche se non mancano
posizioni pi concilianti, dal Mi-
lan alla Fiorentina al Cagliari.
Richieste Dai vertici della Lega,
dove statopresoattodellosfor-
zo compiuto da Abete, filtrano i
dettagli delle richieste. I club
avrebberovolutomodificarelar-
ticolo 7 nella parte in cui sanci-
sce il dirittodel calciatore a lavo-
rare con la prima squadra. Ma
gli accordi presi a dicembre non
lo consentono: la norma non si
tocca. E allora la Lega chieder
di definire il concetto di prima
squadra, per evitare contenziosi
con i giocatori che si ritengono
vittime di mobbing perch messi
ai margini. In pi, si aspetta che
venga precisato il limite tempo-
rale entro cui possibile far alle-
nare un giocatore in un gruppo
separato.
TassaC poi il contributodi soli-
dariet. Il nuovocontrattopreve-
de gi che gli stipendi siano cal-
colati esclusivamente al lordo:
la Lega chieder allAic di sotto-
scrivere un accordo scritto che
spieghi che eventuali prelievi
straordinari saranno a carico dei
calciatori. Oggi Abete sar pro-
babilmenteirritatoper queste ul-
teriori richieste della Lega sul-
larticolo 7, che agli occhi della
controparte appaiono strumen-
tali, ma cercher in tutti i modi
di scongiurare lo sciopero. E
lAic? Sta perdendo la pazienza.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Le trattative per
il rinnovo del
contratto
collettivo si
sono interrotte
sul punto
relativo agli
allenamenti
S
LA NORMA
Abete ha
predisposto un
testo
interpretativo
dellarticolo 7
per
contemperare le
esigenze
delluna e
dellaltra.
stato ribadito il
diritto del
calciatore ad
allenarsi al
meglio con
adeguate
strutture
organizzative
dedicate dalla
societ alla
prima squadra,
ma sono stati
legalizzati gli
allenamenti
differenziati
per ragioni
tecniche
temporanee, tra
cui devono
comprendersi
anche quelle
per percorsi
riabilitativi, oltre
che quelle
tipicamente
tecniche
(allenamenti per
ruoli,
allenamenti per
esigenze
tattiche,
allenamento
prepartita dei
soli destinati
alla partita
domenicale o di
coppa, ecc).
GARRONE JRELETTO
CONSIGLIERE
DELLALEGADI B
Oggi a Roma si decide. I club vogliono correggere il
vademecumdi Abete sullarticolo 7: pu saltare tutto
CALCIOSCOMMESSE
clic
Sette club sono
senza sponsor
di maglia: ecco
gli effetti della crisi
DI COSA
SI TRATTA
IL CASO BATTAGLIA SUL CONTRATTO COLLETTIVO
LALTROSCIOPERO ENNESIMA RIUNIONE INFRUTTUOSA TRA LIGA E SINDACATO, MENTRE CHI NON SI ALLENATO PER PROTESTA CRITICA I COLLEGHI RIMASTI AL LAVORO
y
Si giocaono?
Prima il consiglio
federale, poi
lassemblea di A
Ultima chance per
evitare lo sciopero
Nullo lesame
sul telefonino
di Signori
Nei guai Sartor
FILIPPO MARIA RICCI
MADRID
Altra riunione fiume, al-
tra giornata senza accordo. La
Liga e il sindacato dei calciatori
ieri hanno discusso per quasi 5
oresenza arrivareaunasoluzio-
ne. Oggi in programma un
nuovo incontro, ma il tempo
stringe: per evitare una secon-
da giornata di sciopero, che sa-
rebbe disastrosa per il calenda-
rio, bisogna trovare un accordo
entro la mezzanotte di domani.
Il sindacatononmolla, preoccu-
pato per i 50 milioni di debiti
accumulati da vari club di pri-
ma e seconda divisione con ol-
tre 200giocatori; la Liganeppu-
re.
Le critiche Mentre i dirigenti di
Afe e Lfp discutevanoa Madrid,
ingiroper la Spagnasuccedeva-
no diverse cose. Ieri teorica-
mente era il giorno del ritorno
al lavoro, dopo i 4 di sciopero.
Sciopero che hanno fatto pochi
club, e nessunoper i 4giorni fis-
sati dal sindacato. I club impe-
gnati nelle eliminatorie di
Champions ed Europa League
erano stati autorizzati ad alle-
narsi ma il fatto che altre squa-
dre, su tutte Real e Barcellona,
abbiano ignorato lo sciopero
giocando addirittura unami-
chevole (il Gamper del Bara
col Napoli) non stato gradito
daalcuni dei calciatori. I picri-
tici sono stati quelli dello Spor-
ting, che cercandodi evitarepo-
lemiche hanno espresso il pro-
prio malessere nei confronti
dei colleghi meno "impegnati":
Ognuno fa ci che crede, ma
noi non ci siamo allenati.
Le trattenute E i datori di lavo-
ro?Tratterrannodalle buste pa-
ga dei propri dipendenti i soldi
delle giornate di sciopero? Que-
sta lidea del Valencia, che ri-
sparmier circa 200.000 euro
grazie al sabato di sciopero de-
ciso dai suoi giocatori. Gli altri
club non si sono pronunciati
ma certo che in ballo ci sono
parecchi euro. Il Madrid si al-
lenato, altrimenti avrebbe potu-
to trattenere dalle busta paga
di Ronaldo e Kak quasi 35.000
euro.
Senzasponsor Interessante indi-
ce dello stato di crisi economi-
ca del calcio spagnolo, il dato
relativo agli sponsor che appa-
iono sulle maglie dei club della
Liga. Sono addirittura 7 i club
senza sponsor e tra questi c
quasi tutta la "classe media" del
campionato: Valencia e Villar-
real (terza e quarta nellultima
Liga), Siviglia e Atletico Ma-
drid (quinta e settima, entram-
be in Europa League), Saragoz-
za, Osasuna e Rayo Vallecano.
Il Malaga paga per mettere sul-
la propria maglia il logo del-
lUnesco, cosa che faceva anche
il Bara con lUnicef fino al giu-
gno scorso, prima di firmare il
milionario contratto con Qatar
Foundation (e metter lUnicef
sul retrodellamaglia). Real Ma-
drid e Bara ricevono 30 milio-
ni a stagione, le 7 squadre di
cui sopra zero. Il Villarreal, che
lo scorso anno riceveva 3,5 mi-
lioni, senza sponsor per la pri-
ma volta da quando tornato
in Liga. LAtletico Madrid fino
alla scorsa stagione aveva un
contratto da 7,5 milioni, ora
non ha nulla. In realt unoffer-
ta cera, quella di Ashley Madi-
son, il sito dincontri amorosi:
offerta (rifiutata anche dal Sivi-
glia) da 2,5 milioni con bonus
da 50.000 se il club beccava
unodei propri giocatori traden-
do la propria donna e altri
150.000 euro se il giocatore ri-
conosceva la propria infedelt.
RIPRODUZIONE RISERVATA
In Spagna polemica sui crumiri
Damiano Tommasi, 37 anni, presidente dellAic EIDON
Edoardo Garrone,
vicepresidente vicario della
Sampdoria, stato eletto
consigliere della Lega di
Serie B, al posto del
neopromosso Massimo
Mezzaroma. I diritti tv del
digitale terrestre del
campionato di B restano
invenduti: le due offerte
arrivate (una di Mediaset)
non sono state ritenute
congrue, il presidente Abodi
conta di trovare un accordo
entro il 10 settembre.
La stagione dovrebbe
iniziare, dunque, con la
copertura della sola Sky.
La Lega punta i piedi
Figc e Tommasi irritati
Maurizio Beretta, 56 anni, presidente della Lega ANSA
Giuseppe Signori, 43 anni ANSA
Cristiano Ronaldo, 26 anni AFP
LUIGI PERNA
Forse non sapremo mai
quali verit fossero contenute
nel telefonino di Beppe Signo-
ri. Un vizio di procedura rischia
infatti di compromettere lac-
certamento tecnico sullo smar-
tphone Samsung Galaxy seque-
strato l1 giugno allex bomber
della Nazionale. La difesa lune-
d aveva sollevato una riserva,
chiedendochelesame (irripeti-
bile) fosse volto con incidente
probatorio, da parte di un con-
sulente nominato dal gip e non
dallaccusa. Ieri, giorno dellac-
certamento, a fine mattinata
arrivato da Cremona lordine di
sospensione del pm Roberto Di
Martino. Troppo tardi, per. La
polizia postale di Roma aveva
ormai quasi conclusolestrazio-
ne dei dati dalla memoria del
telefonino di Signori, alla pre-
senza del suo legale De Amicis
e del suo consulente Checchi.
Intoppo Ora quelle informazio-
ni numeri della rubrica tele-
fonica, sms, e-mail e contatti su
Internet (Skype) risultereb-
bero inutilizzabili ai fini dellin-
chiesta sul calcio scommesse e i
suoi eventuali sviluppi. Un in-
toppo, per gli inquirenti, che
partendo da Signori stavano
esplorando un filone estero de-
finito interessante, forse legato
anche a conti correnti interna-
zionali, comefarebberosuppor-
rele richieste di rogatoriaavvia-
te. Allesame di ieri non era in-
vece presente lavvocato Gio-
vanni Bertoletti, indicato come
legale dufficio per Gigi Sartor,
che risulta essere indagato dal-
la Procura di Cremona. Que-
stultimo viene citato nei verba-
li di Massimo Erodiani come il
tramite dei Bolognesi per le
scommesse sui siti asiatici.
RIPRODUZIONE RISERVATA
31
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
GUBBIO JUVE STABIA GROSSETO EMPOLI
BRESCIA CITTADELLA CROTONE BARI
ALBINOLEFFE
All. Aglietti
4-2-3-1
24
25
21
3
22
10
Stovini
Mori
Saponara
6
5 Moro
Valdifiori
Pelagotti 27 14 9 Coralli
REGINI
BUSC
TAVANO
DUMITRU
All. Ugolotti
4-3-3
27
4
38
3
52
22
Federici
Iorio
Petras
Caridi
Narciso 29 32 Sforzini
6
10 Consonni
Crimi
11
BIANCO
LUPOLI
ZANETTI
All. Pecchia
4-3-3
39
13
6
22
20
30
Farina
Briganti
Bazzoffia
Donnarumma 32 9
8
10 Raggio
Garibaldi
Sandreani
4 Boisfer
BENEDETTI
ALMICI
RAGATZU
CIOFANI
All. Braglia
3-4-3
29
4
21
3
7
9
Zito
Danucci
Cazzola
Dicuonzo
Mbakogu
ERPEN
Colombi
18 27 DANILEVICIUS
33
6 Scognamiglio
BALDANZEDDU
5 Molinaris
ASCOLI
Belec
Migliore
Tedeschi
All. Menichini
4-3-3
Vinetot
Correia
1
23
19
53
90
Djuric 22
De Giorgio 10
3
Galardo
Loviso
Eramo 27
21
4 CIANO
Masiello
All. Torrente
4-3-3
1
2
55
3
Donati 5
8
Kopunek 14
28
10
87
11
LAMANNA
DOS SANTOS
BORGHESE
CRESCENZI
RIVALDO FORESTIERI
MAROTTA
CAPUTO
Leali
Berardi
All. Scienza
4-3-1-2
Zoboli
Zambelli
12
15
2
21
14
5
7
Scaglia 17
11
Jonathas 80
37
DE MAIO
SALAMON
BUDEL
EL KADDOURI
FECZESIN
De Vito
Scardina
All. Foscarini
4-4-2
Pellizzer
Vitofrancesco
71
2
5
3 MAAH 21
DI CARMINE 9
56 Job
Schiavon
Branzani
Bellazzini 10
8
80
27
CORDAZ
b
bbb
b
bbbb
bbbb bbb b bb
bb bb
Parte la sfida alle tre grandi
Il Verona prepara il colpo
A Pescara leffetto Zeman?
Tomasig
Regonesi
Bergamelli
All. Fortunato
4-4-2
Lebran
Luoni
Laner
Previtali
Hetemaj
PACILLI
Torri
Cocco
1
16
5
3
9
32
79
23
58
6
21
Guarna
Ciofani
Faisca
All. Castori
4-3-3
Gazzola
30
23
26
6
Pederzoli 4
13
Di Donato 8
Romeo 9
99
11
3
PECCARISI
PARFAIT SONCIN
PAPA WAIGO
GUGLIELMO LONGHI
Primoindizio: retroces-
sa. Secondo: nonha smobilita-
to. Terzo: ha stracciato i prez-
zi degli abbonamenti per stop-
parelagrandefuga. Setreindi-
zi fanno una prova, la Samp
ha gi prenotatoun postoinA.
Le analogie conAtalanta e Sie-
na sono evidenti: stessa voglia
di risalire in fretta affidandosi
a un nuovo allenatore, stessa
capacit di spendere, stessa fi-
ducia nella propriastoria. Cer-
to, i risultati finora non sono
dalla parte di Atzori, fresco di
eliminazione in Coppa Italia
dopo una serie di non brillanti
amichevoli. Malasquadraso-
lida, ha formato una coppia di
attaccanti che lanno scorsoha
segnato oltre 40 gol e lultimo
rinforzo(Romero) lharesaan-
cora pi competitiva. E poi
laria del campionato pu fare
miracoli: vedremo se vero
gidomani nellanticipodi Ma-
rassi.
Onda lunga Calendario caro-
gna, mette subito di fronte
due delle favorite. APadova ci
sperano: londa lunga dellotti-
mo lavoro di Dal Canto pu
combinarsi conuna seriedi im-
portanti operazioni di merca-
to. Il centrocampo di qualit,
forse il migliore della catego-
ria: Milanetto, Italiano, Osuji,
Marcolini, Cuffa... E partito El
Sharaawy, ma sono arrivati
Ruopolo e Lazarevic. La squa-
dra di ieri giocava un calcio
propositivo e brillante, quella
di oggi dovrebbeacquistare so-
lidit ed esperienza. Epoi c il
Torino, alla terza B consecuti-
va, che vuole evitare di ripete-
re il solitocopione: grandi pro-
positi alla vigilia, grandi delu-
sioni alla fine. Tra tanti dubbi
(Bianchi resta o no? Ogbonna
resta o no?) arrivato luomo
giusto per dare certezze a una
squadra che doveva trovare
equilibrio e organizzazione:
Gian Piero Ventura, anche lui
al debutto in granata, uomo
pragmatico e tecnico naviga-
to, incarriera ha conquistato5
promozioni (2inA). Sa che ba-
sta pocoper accendere la piaz-
za e rimotivare la squadra.
SorpreseAlla ricerca del nuovo
Novara. O, scalando di un an-
no, del nuovo Cesena. E cio:
in A da neopromossa, facendo
il doppio salto. In questo caso
tutti gli indizi portano al Vero-
na, protagonista nel precam-
pionato e in Coppa, con la coda
della gente a fare la tessera (si
sfiorer quota 10 mila). Man-
dorlini frena gli entusiasmi e fa
bene, ma sa che lavora in una
citt che non ama le mezze mi-
sure. Quattro anni in Lega Pro
sono stati metabolizzati a fati-
caperch considerati unapuni-
zioneeccessiva per chi abitua-
ta a portare allo stadio pi gen-
Portieri 50 Lanni, 30 Mangiapelo.
Difensori 16 Bossa, 13 Bruscagin, 19 Formiconi, 88
Padella, 80 Giallombardo, 5 Freddi.
Centrocampisti 8 Asante, 17 Allegretti, 90 Ronaldo,
28 Mancini, 7 Mancino.
Attaccanti 21 Alfageme, 23 Alessandro, 25 Gerardi,
14 Giovio, 91 Nanni.
IL GIUDIZIO
Il Grosseto si candida a ruolo di sorpresa. In avanti c
qualit con diversi giocatori in grado di andare in gol:
importante la conferma di Sforzini. Centrocampo o.k.
con larrivo di Zanetti. Cosa non va: nelle ultime gare
sono emerse alcune lacune difensive.
Portieri 1 Farabbi.
Difensori 3 Rui Silva Duarte, 15 Montefusco, 23
Bartolucci, 33 Caracciolo.
Centrocampisti 64 Buchel, 16 Gaggiotti.
Attaccanti 7 Giannetti, 17 Smacchia, 19 Mendicino,
28 Kraus.
IL GIUDIZIO
Limpianto quello dello scorso anno. Ragatzu se
confermer le promesse un ottimo innesto, la
difesa un punto interrogativo. La squadra stata
costruita per salvarsi, a inizio campionato pu
sfruttare lentusiasmo del passaggio del turno in
Coppa Italia contro lAtalanta.
Portieri 1 Pierobon.
Difensori 29 Gasparetto, 14 Martinelli, 17 Gorini, 24
Marchesan, 26 Zanvettori.
Centrocampisti 19 Baselli, 11 Carra, 7 Di Roberto, 22
Magallanes, 20 Martignago.
Attaccanti 61 Perna.
IL GIUDIZIO
Foscarini, lallenatore di B da pi anni sulla stessa
panchina (7), riparte con una squadra che punta
ancora una volta alla salvezza. Senza il
capocannoniere Piovaccari, passato alla Samp, si
ripropone il problema del gol. Tutta da verificare la
nuova coppia dattacco Maah Di Carmine.
Portieri 90 Seculin, 94 Ricciardi.
Difensori 20 Fabbro, 91 De Bode, 56 Maury.
Centrocampisti 34 Mezavilla, 8 Dav, 22 Di Tacchio,
23 Scozzarella, 13 Biraghi, 16 Napoli.
Attaccanti 11 Raimondi, 10 Tarantino, 14 Savio, 60
Zaza.
IL GIUDIZIO
Mercato in economia: molti prestiti di serie A e alcuni
svincolati, La Juve Stabia si prepara cos a lottare per
la salvezza: le incognite sono molte. Gli ultimi rinforzi
potrebbero essere un difensore esperto ed un
attaccante di categoria.
Portieri 12 Cuda, 49 De Luca, 61 Bindi.
Difensori 2 Barbuzzi, 6 Ligi, 13 Ristovski, 14 Mirante,
31 Checcucci, 33 Terigi.
Centrocampisti 7 Caetano Calil, 8 Colomba, 11
Caccavallo, 24 Florenzi, 36 Maiello, 76 Gubinelli.
Attaccanti 9 Pettinari, 91 Broso.
IL GIUDIZIO
Menichini guida una squadra solo ritoccata (nella
squadra titolare lunico nuovo Ciano). Obiettivo
unaltra salvezza tranquilla, o forse qualcosa di pi:
nello scorso campionato il Crotone sempre rimasto
ai margini della zona playoff senza ottenere il salto di
qualit.
Portieri 1 Dossena, 26 Ricci, 93 Furlan.
Difensori 2 Chara, 16 Marzoratti, 34 Tonelli, 87 Vinci,
31 La Rocca, 13 Mazzanti.
Centrocampisti 4 Guitto, 15 Signorelli, 19 Musacci ,
33 Camano, 17 Bianchi.
Attaccanti 7 Lazzari, 8 Brugman, 11 Cesaretti , 77
Shekiladze, 99 Mchedlidze, 20 Pucciarelli, 18
Castellani.
IL GIUDIZIO
Il ritorno di Busc e Tavano ha cambiato faccia alla
squadra, regalando un po di esperienza a un gruppo
di giovani interessanti. Aglietti, protagonista di un
buon campionato, pu puntare ai playoff.
SERIE BWIN -1 AL VIA
Portieri 1 Arcari, 28 Cragno, 40 Caroppo.
Difensori 3 Daprel, 6 Magli, 16 Mareco, 23 Dallamano,
26 Kamalu.
Centrocampisti 4 Martina Rini, 8 Vass, 20 Paghera, 22
Mandorlini, 24 Cordova, 25 Tassi, 29 Juan Antonio, 33
Kone.
Attaccanti 9 Caracciolo, 39 Varga.
IL GIUDIZIO
Squadra ringiovanita, senza grandi acquisti: il Brescia
sceglie il basso profilo, sperando di dventare un
outsider. Scienza sta plasmando un gruppo organizzato
e compatto, con pochi veterani rimasti (Budel, Zambelli,
Zoboli) e diverse promesse da mantenere. Si aspetta
ancora di sapere che accadr a Caracciolo, in partenza
Portieri 77 Zlamal, 92 Perina.
Difensori 23 Ceppitelli, 13 Sini, 15 Masi, Garofalo (in
attesa del numero).
Centrocampisti 34 Defendi, 7 Rivas, 18 Bellomo, 20
Stoian, 21 Scavone, 90 Alvarez, 94 Langella.
Attaccanti 39 Grandolfo, 19 Galano, 86 Kutuzov, 88
Castillo, 89 Ghezzal, 97 Rana, 98 Visconti.
IL GIUDIZIO
Torrente ha cambiato proprio tutto. Nella formazione
tipo ci sono soltanto tre giocatori della passata
stagione: Donati, Masiello e Kopunek. Il
precampionato spinge allottimismo: finora il Bari ha
sempre vinto, 7 amichevoli e due sfide di coppa,
subendo appena due gol.
Portieri 37 Maurantonio, 93 Perozzi.
Difensori 19 Giovannini, 21 Pasqualini, 66 Andelkovic,
64 Scognamillo, 91 Rosania.
Centrocampisti 10 Sbaffo, 14 Capece, 17
Marchionni, 22 Margarita.
Attaccanti 7 Beretta, 16 Gragnoli, 65 Tamasi, 88 De
Julis.
IL GIUDIZIO
Come un anno fa: anche stavolta lAscoli dovr fare i
conti con la zavorra della penalizzazione (7 punti, tra
caso scommesse e irregolarit amministrative).
Castori sapr ripetere limpresa? Glielo auguriamo.
Certo che sar un altro campionato tormentato.
Portieri 27 Offredi, 69 Amadori, 72 Chimini.
Difensori 11 Foglio, 39 Ambra, 55 Maino, 77 Piccinni.
Centrocampisti 4 Geroni, 7 Cia, 22 Taugordeau, 25
Daffara, 29 Girasole, 8 Martinez, 14 Salvi.
Attaccanti 19 Pesenti, 10 Cisse.
IL GIUDIZIO
Comincia la stagione del dopo Mondonico con molte
incognite: la squadra si mossa poco sul mercato ed
destinata a soffrire come nello scorso campionato
quando si salvata soltanto dopo il playout. Il
pesante k.o. di Cagliari in Coppa Italia ha mostrato i
limiti della difesa.
Samp, Toro
e Padova
costruite
per la A
GLI ALTRI GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
Mirko
Antenucci, 26
anni, secondo
da destra,
abbracciato
dai compagni:
il Torino una
delle grandi
favorite per la
promozione in
serie A
LAPRESSE
GLI ALTRI GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
32
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
NOCERINA
LIVORNO
TORINO VARESE VERONA VICENZA
PADOVA
MODENA
PESCARA REGGINA SAMPDORIA SASSUOLO
All. Ventura
4-2-4
36
25
6
28
11 Ogbonna
19
9
7
22
Antenucci
Bianchi
Stevanovic
34
20
PARISI
GLIK
DARMIAN
GUBERTI
IORI
COPPOLA
VIVES
All. Carbone
4-2-3-1
86
25
88
87
27
GRILLO
TERLIZZI
TROEST
CACCIATORE
24
10
7
22 MOMENTE'
Carrozza
Neto
Pereira
Zecchin
KURTIC
Moreau 1
8 Corti
All. Mandorlini
4-3-3
13
22
5
33 Pugliese
Ceccarelli
Maietta
Abbate
8
4
10 Hallfredsson
Esposito
Russo 21
9
27 Berrettoni
Ferrari Rafael 1
GOMEZ
All. Baldini
4-2-3-1
19
23
3
26
Bastrini
Tonucci
Martinelli
24
10
77 Botta
Abbruscato
Rigoni
7
11
79 Gavazzi
Tulli
Maiorino
Frison 88
PISANO
Capuano
All. Zeman
4-3-3
Zanon
1
2
6
5
11
Maniero 19
Sansovini 9
15
Cascione
Gessa 20
4
23
PINSOGLIO
BOCCHETTI
ROMAGNOLI
INSIGNE KONE
Kovacsik
All. Breda
3-4-1-2
12
22
18
55
Campagnacci 87
MISSIROLI 70
Bonazzoli 61
29
2
13
3
Rizzato
De Rose
Rizzo
Barill
EMERSON
Cosenza
Adejo
All. Atzori
3-4-3
20
77
17
8
7
6
28
3
Poli
Palombo
Semioli
Gastaldello
Volta 22
9
32 Maccarone
Pozzi
ROMERO
CASTELLINI
COSTA
BERTANI
All. Pea
4-3-3
33
6
22
3
4
10
Piccioni
Troiano
Magnanelli 12
18 Noselli
1 14 9 Bruno
LONGHI
TERRANOVA
LAVERONE
SANSONE
BASSI COFIE
CAGLIONI
Rullo
Perna
All. Bergodi
4-3-2-1
Diagouraga
Turati
Greco
BERNACCI
1
29
6
50
Petre 5 DI GENNARO 10
DALLA BONA 7
Ciaramitaro 14
17
9
30
bbbbb bb
bbb bbb
Renzetti
Legati
All. Dal Canto
4-3-3
22
2
14
13
70
7
20
28
23
11
33
PELIZZOLI
SCHIAVI
DONATI
MILANETTO
MARCOLINI
OSUJI
RUOPOLO
LAZAREVIC
CUTOLO
bbbb bbbb
bb bbbbb
bbbbb bbb
bbb bbbb
LEGENDA
LANTICIPO
Pieri
Miglionico
All. Novellino
4-2-3-1
Knezevic
Luci
33
2
13
17
20 9
Dionisi 8
Bigazzi 43
3
6
21
BARDI
PERTICONE
BARONE
GENEVIER PAULINHO
Gori
Bolzan
Bruno
All. Auteri
3-4-3
De Liguori
Scalise
1
20
6
8
De Franco 4
Di Maio 3
Pomante 5
Castaldo 9
Negro 10
70
11
FARIAS
te di diverse societ di A. Apro-
positodi novit: come dimenti-
care il Pescara? Leffetto Ze-
man sempre unincognita, le
sue squadre (lultimo Foggia
docet) sonocapaci di fare gran-
diose e sciagurate, di dare spet-
tacolo o regalare felicit (agli
avversari). Di sicuro ci sar da
divertirsi.
Chi rischia E veniamo al fondo
classifica, alle pericolanti.
LAscoli che parte con la con-
sueta zavorra di punti tolti,
lAlbinoLeffe del dopoMondo-
nico, il Gubbio dellavvocato
Pecchia che ha appena steso
lAtalanta. Sulla carta (pronti
a essere smentiti), sono le pi
deboli. Ma rischiano anche le
altre due neopromosse, poi il
Crotone e il Cittadella che ha
perso ancora il suo pezzo mi-
gliore: un anno fa Ardemagni,
ora lex capocannoniere Pio-
vaccari. Foscarini, che ha il di-
ploma di motivatore, sa come
far ripartire un gruppo che co-
nosce come le sue tasche.
Abbiamo usato le
stellette per valutare la forza
delle 22 squadre: da un
minimo di una a un massimo
di 5. I nuovi acquisti sono
evidenziati in rosso.
Il campionato di Serie B
incomincia domani con il primo
die due anticipi.
Domani (ore 20.45)
SAMPDORIA PADOVA
Venerd (ore 19)
VERONA PESCARA
Sabato (ore 19)
ASCOLI TORINO
BARI VARESE
BRESCIA VICENZA
CITTADELLA ALBINOLEFFE,
CROTONE LIVORNO
EMPOLI JUVE STABIA
GROSSETO GUBBIO
REGGINA MODENA,
SASSUOLO NOCERINA
LE DATE La seconda giornata
marted 30, con due
posticipi mercoled. SI
giocher durante la settimana
in altre 4 occasioni: mercoled
5 ottobre, marted 1
novembre, marted 31 gennaio
e marted 1 maggio. Il torneo
si chiuder domenica 27
maggio.
LE SOSTE Sono tre: sabato
24 dicembre, sabato 31
dicembre e sabato 25
febbraio.
Portieri 1 Cano, 12 Ruffato, 73 Perin.
Difensori 3 Franco, 4 Portin, 6 Trevisan, 13 Legati.
Centrocampisti 5 Vicente, 8 Bovo, 27 Gallozzi, 77
Italiano, 84 Jidayi, 88 Cuffa.
Attaccanti 10 Di Nardo, 45 Drame, 9 Hallenius, 29
Jelenic.
IL GIUDIZIO
Il Padova riparte dalla finale persa col Novara e con
un gruppo ricostruitio e ancora pi forte grazie agli
arrivi, tra gli altri, di Marcolini e Milanetto. Non c pi
El Sharaawy, ma Dal Canto potr lottare per la serie
A anche senza il giovane talento passato al Milan. Il
tecnico non ha pi niente da dimostrare.
Portieri 99 Guardalben, 88 Fortunato.
Difensori 3 Bassoli, 33 Jefferson, 26 Carini, 22
Milani, 23 Ricchi.
Centrocampisti 20 Carraro, 8 De Vitis, 21 Giamp,
41 Spezzani.
Attaccanti 11 Fabinho, 70 Gilioli, 12 Stanco.
IL GIUDIZIO
Luci e ombre nella scorsa stagione. E in questa che
Modena ci dobbiamo aspettare? Limpressione che
quando Bernacci avr recuperato la condizione,
Bergodi potr contare su una coppia di attaccanti di
grandi potenzialit visto che Greco ha gi dimostrato
di essere in forma campionato.
Portieri 32 Amabile, 89 Russo.
Difensori 2 Nigro, 17 Filosa, 13 Alcibiade.
Centrocampisti 14 Suarino, 92 Donnarumma, 87
Marsili, 28 Nitride.
Attaccanti 22 Catania, 23 Plasmati, 27 Caturano, 7
Petrilli, 82 Cavallaro, 85 Ripa, 99 Ramaglia.
IL GIUDIZIO
Obiettivo obbligato per la neopromossa che stata
soltanto ritoccata rispetto allanno scorso. Per Auteri,
uno dei sei allenatori debuttanti in questo
campionato, una bella sfida da vincere.
Portieri 19 Mazzoni, 1 De Lucia.
Difensori 77 Salviato, 23 Lambrughi, 24 Meola, 61 Di
Bella, 4 Bernardini.
Centrocampisti 28 Schiattarella, 70 Rampi, 91
Remedi, 18 Filkor, 39 Prutsch, 31 Lignani, 7 Belingheri.
Attaccanti 32 Volpato, 11 Galabinov, 22 DellAgnello.
IL GIUDIZIO
Walter Novellino ci riprova, dopo aver sfiorato i
playoff alla penultima di campionato. Senza Tavano
ma con Paulinho rigenerato a Sorrento, il Livorno si
presenta competitivo. In porta fiducia al giovane
Bardi, cresciuto nel vivaio dellInter.
Portieri 1 Morello, 89 Gomis
Difensori 3 DAmbrosio, 5 Di Cesare, 50 Pratali, 16
Zavagno, 18 Chiosa
Centrocampisti 4 Basha, 8 Pagano, 23 Suciu, 90
Oduamadi, De Feudis, Gorobsov
Attaccanti 21 Ebagua, 10 Sgrigna, 92 Verdi,
Gasbarroni
IL GIUDIZIO
Si vede gi la mano di Ventura: organizzazione e
precisa identit di gioco, qualit che nello scorso
campionato emergevano a fatica. Da risolvere
qualche problema in avanti: gli attaccanti faticano a
finalizzare. E poi c lincognita Bianchi: rester?
Portieri 22 Anania, 57 Cattenari.
Difensori 3 Petterini, 14 Balzano, 16 Martella, 33
Bacchetti, 28 Perrotta.
Centrocampisti 10 Verratti, 8 Togni, 18 Nicco.
Attaccanti 17 Immobile, 7 Soddimo, 21 Giacomelli, 27
Sciarra.
IL GIUDIZIO
Zeman ha costruito la squadra secondo le solite
abitudini: 4 3 3 e mentalit offensiva. Occhio a
Insigne che il tecnico ha voluto portare da Foggia.
Siamo curiosi di vedere se anche a Pescara ci sar la
valanga di gol che lanno scorso in Prima divisione ha
fatto divertire (e arrabbiare, dipende dai punti di
vista). In ogni caso, ci sar da divertirsi.
I nostri giudizi
Si comincia
domani sera
a Marassi
Portieri 20 Milan.
Difensori 2 Pucino, 3 Armenise, 5 Figliomeni, 32
Camisa, 36 Carrieri.
Centrocampisti 4 Scialpi, 14 Filipe, 17 Cazzola, 29
Damonte.
Attaccanti 9 Eusepi, 21 Cellini, 23 Nadarevic, 91 De
Luca, 99 Pompilio.
IL GIUDIZIO
Siamo allanno zero dopo i fasti dellera Sannino. E
cambiato tutto in queste settimane: lamatissimo
allenatore e gran parte della squadra arrivata con
merito alle semifinali playoff. Ora si cerca di riaprire
un nuovo ciclo. Auguri.
Portieri 26 P. Marino.
Difensori 25 Carroccio, 15 A. Marino, 6 Giosa, 23
Ruggeri, 92 Camilleri, 5 Burzigotti.
Centrocampisti 31 Castiglia, 4 N. Viola, 32 Colombo,
19 Tedesco, 8 Khoris.
Attaccanti 27 Bombagi, 9 Ceravolo, 10 A. Viola, 7
Sarno, 77 Sy, 94 Louzada.
IL GIUDIZIO
E tornato Breda, ma la squadra praticamente la
stessa che ha perso di un soffio la finale playoff sul
campo del Novara. Importante il rientro di Missiroli,
molto dipender da quanto Bonazzoli sapr fare
ancora la differenza. Ormai consolidata lintesa con
Campagnacci.
Portieri 12 Nicolas, 70 Da Vi
Difensori 23 Cangi, 24 Dianda, 25 Scaglia, 32
Campagna, 57 Natalino
Centrocampisti 7 Mancini, 16 Galli, 19 Jorginho, 20
Doninelli, 77 Tachtsidis.
Attaccanti 11 Pichlmann, 17 Le Noci, 91 Ferreira, 14
DAlessandro.
IL GIUDIZIO
Bastasse a fare punti il numero di abbonamenti
venduti e il calore dei tifisoi, Mandorlini sarebbe in
una botte di ferro. La realt non ovviamente cos
semplice, ma chiaro che la voglia di tornare
protagonista anche in B pu lasciare il segno.
Portieri 1 Da Costa, 30 Padelli, 44 Fiorillo, 92 Tozzo.
Difensori 5 Accardi, 35 Rossini, 33 Rispoli.
Centrocampisti 4 Padalino, 7 Castellini, 23 Dessena
11 Koman, 25 Krsticic, 18 Laczko, 14 Obiang, 34
Sammarco, 88 Signori, 21 Soriano, 10 Tissone.
Attaccanti 19 Fornaroli, 16 Foti, 99 Icardi, 90
Piovaccari.
IL GIUDIZIO
L'arrivo di Romero permette alla Samp di sistemare la
difesa. Atzori ha molte scelte in attacco, ma anche il
centrocampo un lusso per la B, come numero e
come qualit, cominciando dalla riconferma di
Palombo. Resta solo da cancellare dalla testa dei
giocatori le ultime scorie alla retrocessione.
Portieri 1 Acerbis, 17 Cavallari
Difensori 93 Capitanio, 13 Giani, 36 Mbida, 5 Minieri,
4 Zanchi
Centrocampisti 20 Braiati, 9 Mustacchio, 2 Paro, 18
Rossi, 39 Soligo
Attaccanti 8 Alemao, 16 Baclet, 97 Bianconi, 90
Danti, Maritato, 6 Misuraca
IL GIUDIZIO
Aggrappati a Silvio Baldini e alla sua voglia arretrata
di essere protagonista (torna in panchina dopo 2 anni
di assenza), per cambiare unabitudine che non piace
a nessuno: questo sar lundicesimo campionato di
fila in Serie B. Troppi.
Portieri 32 Bressan, 17 Pomini.
Difensori 20 Bianco, 25 Cappelletti, 27 Consolini, 8
Donazzan, 2 Massoni, 19 Rea.
Centrocampisti 16 Valeri, 21 Laribi, 5 Cinelli.
Attaccanti 11 Boakye, 26 Falcinelli, 77 Marchi, 81
Martinetti, 7 Masucci, 30 Pavoletti, 23 Titone.
IL GIUDIZIO
Dopo le sofferenze di un anno fa, il Sassuolo ha voltato
pagina, a cominciare dal debuttante Pea arrivato dalla
Primavera. Squadra rinnovata. Con il rientro di Bruno,
attacco di tutto rispetto tenendo conto delle qualit di
Sansone e Boakye, Da registrare la fase difensiva che
nel precampionato ha lasciato a desiderare. Magnanelli
a destra potrebbe essere una incognita.
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
GLI ALTRI
33
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
34
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
Terzo turno di Coppa Italia di Lega Pro. Il programma con gli arbitri.
GIRONEASavona-Pavia (18, Fabbrini di Livorno), Valenzana-Casa-
le (20.30, Ghersini di Genova). Classifica: Cuneo 4; Pavia e Valenza-
na 3; Savona 1; Casale 0.
GIRONE B Pergo-Monza (20.30, Borriello di Mantova), Pro Vercel-
li-Renate (20.30, Aureliano di Bologna). Classifica: Renate 6; Pro
Vercelli 3; Montichiari e Monza 1; Pergo 0.
GIRONE C Mantova-Lecco (19, Ferrari di Mestre), Alto Adige-Sam-
bonifacese (Aversano di Treviso). Classifica: Sambo Cremonese 3;
Alto Adige 2; Mantova e Lecco 1.
GIRONE D Bassano-Spal (20.30, Bindoni di Venezia, Giacomne-
se-Treviso (17, Bellotti di Verona. Classifica: Rimini 4; Bassano e
Treviso 2; Spal 1; Giacomense 0.
GIRONE E Borgo a Buggiano-Gavorrano (17, Mangialardi di Pistoia),
Viareggio-Poggibonsi (20.30, Strocchiadi Nola). Classifica: Gavorra-
no 4; Poggibonsi 2; Entella, Viareggio e Borgo a Buggiano 1.
GIRONE F Bellaria-Perugia (20.30, Coccia di San Benedetto), Fa-
no-Santarcangelo(17, Albertini di Ascoli). Classifica: Perugia6; Bella-
ria e San Marino 3; Fano e Santarcangelo 0.
GIRONEGFoligno-Celano (20.45, Spinelli di Terni), Giulianova- Chie-
ti (17, Taioli di Cesena). Classifica: Ternana 6; Giulianova 4; Foligno 1;
Celano e Chieti 0.
GIRONE H Normanna-Campobasso (17, Martinelli di Roma), Isola
Liri-Aprilia(20.30, Brododi Viterbo). Classifica: Fondi, Isola Liri, Apri-
lia e Campobasso 3; Normanna 0.
GIRONE I Melfi-Andria (17, Casaluci), Paganese-Neapolis (20.30,
Magnani di Frosinone). Classifica: Arzanese 4; Andria e Neapolis 3;
Melfi e Paganese 0.
GIRONE L Milazzo-Catanzaro (20.30, Saia di Palermo), Vibone-
se-Ebolitana (17, Morreale di Roma). Classifica: Milazzo ed Ebolitana
4; Catanzaro 3; Vibonese e Vigor Lamezia 0
MERCATODI BE LEGAPRO
&
C
A
R
R
I
E
R
A
Si presenta il portiere argentino della Samp
Ecco perch 2 anni fa ho detto no al Genoa
I RIVALI DI DOMANI
i
d
e
n
t
i
K
i
t
Sono Romero
Occhio, mi piace
anche attaccare
PADOVA (a.mor.)
Indisponibile lo squalificato
Italiano: al suo posto dal 1
Milanetto. Pochi dubbi
sullassetto difensivo del
Padova con Schiavi e Legati
centrali; Donati a destra e
Renzetti a sinistra. A
centrocampo dentro Marcolini
con ballottaggio aperto tra
Osuji e Bovo. In avanti Ruopolo
avr il sostegno di Cutolo e
Lazarevic. La squadra sar
presentata tifosi sabato alle
21, nella piazzetta davanti al
caff Pedrocchi. Quel giorno
chiuder anche la campagna
abbonamenti: sono state
vendute quasi 4.000 tessere.
Padova: dubbio
tra Osuji e Bovo
Difesa a posto
SERIE BWIN IL PERSONAGGIO
CoppaItaliadi LegaPro
v
FILIPPO GRIMALDI
GENOVA
Una manna dal cielo
(blucerchiato, ovviamente),
larrivo di questo giovane por-
tierone a cinque stelle che di
nome fa Sergio Romero. Il ra-
gazzo, tanto per capire, il 10
settembre 2009 si preso la
magliadi numerounodellana-
zionale argentina, ha vinto si-
nora moltissimo (sututti, loro
al Mondiale Under 20 e quello
olimpico a Pechino) per i suoi
ventiquattro anni e, soprattut-
to, sembra essersi calato in
fretta nella realt genovese.
Laltrasera, acena conPasqua-
le Sensibile, Romero ha lascia-
to il diesse senza parole quan-
do gli scappata la frase A
me piace attaccare. Detto da
unoche di professionedovreb-
be limitarsi ad evitare i gol, fa
una certa impressione. Ecco
perch, non a caso, Sensibile
definisce arroganza tattica,
ma in senso positivo, quella
del suo nuovo portiere.
Doppia faccia Di se stesso, Ro-
mero spiega che fuori dal
campo sono una persona nor-
malissima, maincampomi tra-
sformo. E so bene che fra i
miei compiti alla Samp c
quello di ridare fiducia ai miei
compagni. Con i quali, peral-
tro, lintesa gi ottima. Mi
sembra una famiglia. Niente
male, questogigantecheconsi-
dera il club dei Garrone come
un passo importante della
mia carriera. Pu capitare di
scivolare in serie B, ma fra un
anno voglio tornare in A ed
ci che probabilmente acca-
dr. La Samp ha colto latti-
mo: non era accaduto cos due
anni fa ai cugini rossobl. Al-
lora fuil Genoa a cercarmi, ma
stavo bene allAz e non vidi il
motivo per lasciare lOlanda.
Difficile ipotizzare se domani
sera Romero debutter contro
il Padova nellanticipo di cam-
pionato: Atzori ha fatto gioca-
resinqui chi si sempreallena-
to, e largentino sinora ha fat-
to solo due sedute a Genova.
Mail ruolo, e le attuali difficol-
tdifensive, potrebberosugge-
rire al tecnico di fare unecce-
zione. Oggi (forse) sapremo.
Prima di me racconta Ro-
mero, detto Chiquito, cio pic-
colino, anche se alto 1,92
sono stati qui connazionali co-
me Veron e Morales. Spero
che in futuro si ricordi che pu-
re io ho giocato qui. Presto vo-
glio sentirmi con Maradona.
La buona sorte Pazienza, poi,
se gli impegni conla nazionale
potrebbero impedirgli di gio-
carevarie partite incampiona-
to. Nessun alibi, taglia corto
Sensibile, al lavoro per trova-
re una squadra a Fiorillo (lAl-
binoLeffe sembra favorito).
Racconta, Romero, che oltre
alla bont del progetto samp-
doriano, si convinto a dire s
alla Samp sapendo che in Ita-
lia fra A e B ci sono ottimi nu-
meri uno e questa sar dun-
que unulteriore occasione per
crescere. Il diesse blucerchia-
to ha ricordato come il primo
abboccamento per Romero sia
avvenuto con la Roma. Dai
giallorossi, dopo la virata su
Stekelenburg, ci arrivata
lidea di puntaresudi lui. Sen-
sibile spera di rivedere in que-
sta Samp lo stesso spirito che
fu dellultima Juve scivolata in
B, con giocatori del calibro di
Buffon e Chiellini, Del Piero e
Camoranesi, Nedved e Treze-
guet. Io cero: detto non co-
me se fosse stata unonta, ma
con autentico orgoglio.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Sergio Romero, 24 anni, nuovo portiere della Sampdoria, alla presentazione ufficiale. Gioca nella nazionale argentina ed costato 2,5 milioni EPA
CIRICI-LAFFRANCHI-ZAPPELLA
Il mercato di B ruota sulle punte. Il Bari ha
incontrato lagente di Ardemagni: lAtalanta pu
darlo in prestito ma il preferito resta Babacar (Fio-
rentina), su cui c il Vicenza. Il Brescia nellaffa-
re-Kone potrebbe avere Antenucci, di cui il Torino,
proprietario di met cartellino, non vuole privarsi.
Al Padova saltato DePaula: si valutanoCacia (Lec-
ce, ma lui vuole la A) e Bonazzoli (Reggina). AReg-
gio, nel caso, pu arrivare Altinier (Portogruaro). Il
Torinopressa Alvarez (Bari): le richieste dellUdine-
se per Surraco sono alte. Il Livorno sulle ali pensa a
Sestu o Russotto. Il Gubbio, come lAlbinoLeffe, su
Fiorillo (Samp). Laltro portiere doriano Padelli pu
andare allAscoli se parte Guarna. Il Verona sonda
il Toro per Di Cesare. Modena e Cittadella su Paci
(Bologna). La Nocerina prende Del Prete dal Siena.
Mengoni del Pescara vicinissimo al Vaslui (Roma-
nia), che vorrebbe anche Zappino (Varese).
Lega Pro LAvellino prende Malaccari (Atalanta)
edesonera Vullo: il sostituto Bucaro, ex Primavera
Juve. Il Benevento prende Anaclerio (Piacenza). Il
Pergocrema ha laccordo per Guidetti (Reggiana).
Frosinone: Tavares verso Pisa, preso Nordi (ex Ge-
la), intanto Stellone ha rescisso e firmato da consu-
lente del settore giovanile. Camilleri (Juve) vicino
alla Feralpi Sal. Al Portogruaro arriva in prestito
con diritto di riscatto della met DAmico del Milaz-
zo. La Ternana chiude per Carcuro, ex Salernitana.
Il Latina ha ingaggiato dalla Paganese, in prestito
con diritto di riscatto, Tortori. In Seconda ufficiale
Degano(Cosenza) allAlessandria, che ha presenta-
to istanza al Tnas contro la retrocessione. Il Perugia
incontra Luigi Agnolin, che pu diventare d.g., in-
tantosegue Cellini (Varese). LAquilachiude per Im-
prota (Lanciano) e Cunzi, ex Gela.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Padova su Cacia
Gubbio: Fiorillo
AvellinoaBucaro
35
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
Produced under license of Ferrari Spa. FERRARI, the PRANCING HORSE
device, all associated logos and distinctive designs are property of
Ferrari Spa. The body designs of the Ferrari cars are protected as
Ferrari property under design, trademark and trade dress regulations.
36
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
Domenica
riparte il
Mondiale di F.1
con il GP del
Belgio, 12
prova iridata,
che si corre sul
circuito di Spa
(7.004 m)
S
ORARI E TV
Venerd
Libere ore
10-11.30 e
14-15.30
Sabato
Qualifiche ore
14 diretta Rai 2
Domenica
gara ore 14
(44 giri per
308,059 km).
Diretta Rai 1
MotoGP a Indy
si corre alle 20
InCalifornia
laguida
TomCruise prova la F.1
MERCATOIL GP AMERICANO SERVIR A STABILIRE IL FUTURO DI TANTI GIOVANI
DOMENICA
GP ALLE 14
Domenicasul circuitodi Indy (4.216m)
si corre il GP di Indianapolis, 12
a
tappa
del Mondiale per la MotoGPe 11
a
per le
altre classi.
PROGRAMMA E TV
Venerd: Libere: 15.15 125; 16.10 Moto-
GP; 17.10 Moto 2; 19.15 125; 20.10 Mo-
toGP; 21.10 Moto2. Sint. ore 2 Italia1.
Sabato: Libere: 15.15 125; 16.10 Moto-
GP; 17.10 Moto 2. Qualifiche; 19 125;
19.55MotoGP; 21.10Moto2. DirettaIta-
lia1 18.55.
Domenica: ore 17 gara 125 (23giri-96.9
km); 18.15Moto2 (26-109,616); 20 Mo-
toGP (28-118,048). Dir. Italia1 16.45.
CLASSIFICHE
MotoGP: 1. Stoner (Aus) 218; 2. Loren-
zo (Spa) 186; 3. Dovizioso (Ita) 163. 4.
Rossi (Ita) 118; 8. Simoncelli (Ita) 76.
Moto2: 1. Bradl (Ger) 183.
125: 1. Terol (Spa) 166.
La 458 diventa Spider
con capote in alluminio
GIOVANNI ZAMAGNI
Non solo Marco Simon-
celli e Andrea Dovizioso: insie-
me ai due italiani al centro del
mercato, ci sono anche i giova-
ni provenienti dalla Moto2. In
particolare Stefan Bradl, Marc
Marquez, Andrea Iannone e
Bradley Smith.
InparticolareBradl, capoclassi-
fica del Mondiale, piace molto
perch veloce, tedesco e,
quindi, gradito alla Dorna, e
porta in dote uno sponsor ric-
co. Solo qualche settimana fa,
Stefan sembrava destinato alla
Yamahadel teamTech3, ma ul-
timamente nella trattativa si
inserita prepotentemente la
Honda. A Brno, Shuehei Naka-
moto, che responsabile in pi-
sta della HRC, ha fatto capire
che si sta lavorando per dare
una RCV a Bradl: una decisio-
ne sar presa a Indy.
StopMoto2Marquez, invece, ri-
marr quasi certamente in Mo-
to2. Dopo le ultime, eccellenti
prestazioni si era iniziatoa par-
lare di un possibile passaggio
gi nel 2012 in MotoGP, grazie
anche allappoggio della Rep-
sol, che dasempre segue il cam-
pione del mondo della 125. Ma
sia il manager Emilio Alzamo-
ra sia il diretto interessato han-
no smentito questa possibilit.
Non ho nessuna fretta: lanno
prossimo rimarr in questa ca-
tegoria ha detto Marquez.
Indeciso Il vincitore di Brno
(lunico italiano questanno a
vincere una gara), Andrea Ian-
none ha ricevuto unofferta in-
teressante da parte della Duca-
ti Pramac per la MotoGP. Ma
Andrea, partito con lambizio-
ne di conquistare il titolo, dopo
una stagione deludente, inten-
de riprovarci lanno prossimo e
quindi decisoarinviare il pas-
saggio in MotoGP.
Moto2 Nico Terol lascer inve-
ce la 125 per approdare alla
Moto2, sempre nel teamMarti-
nez, al posto di Julian Simon
che passer in MotoGP con la
Ducati del team spagnolo.
RIPRODUZIONE RISERVATA
MOTORI
Tom Cruise ha realizzato un sogno:
guidare una F.1. Lattore, che ama le auto
veloci ed stato protagonista di Giorni di
Tuono, ambientato nella Nascar, ha
percorso 24 giri con la Red Bull sulla pista di
Rosamond, (California). Velocit raggiunta? I
290 orari. Sono rimasto sorpreso da Tom
ha commentato Coulthard che gli ha fatto da
istruttore per come ha imparato in fretta,
ANTEPRIMADEBUTTO A FRANCOFORTE, COSTER 220.000 EURO
y
ANDREA CREMONESI
Otto giorni per cercare di
tradurre in fatti concreti le pa-
role di Stefano Domenicali:
La nostra missione da qui alla
fine del campionato quello di
vincere pi gare possibili. E
magari accarezzare il sogno di
riaprire un campionato che per
il momento saldamente nelle
mani di Sebastian Vettel e del-
la Red Bull. Otto giorni di lavo-
ro, quelli che la Gestione Spor-
tiva si potuta concedere dopo
il GP dUngheria, concluso con
il terzopostodi FernandoAlon-
so, e la partenza ieri sera delle
monoposto per il Belgio, dove
domenica scatta la seconda fa-
se del campionato: 6 giorni a
inizio agosto, prima della chiu-
sura (forzata) per le ferie e due
dopo la riapertura di luned.
Doppio binario Cosa si pu fare
in questi otto giorni? La Ferrari
ha lavorato su due fronti, oltre
a revisionare le 150 che hanno
corso a Budapest: 1) si com-
pletata la produzione dei pezzi
cheservirannoinBelgio, inpar-
ticolare le ali davanti e dietro
che verrannocollaudate vener-
d; 2) Massa, Bertolini, Bianchi
e il convalescente Rigon si so-
no alternati al simulatore pro-
prio per preparare questa e le
prossime trasferte iridate.
Lobiettivo chiarissimo: cerca-
re di partire il pi avanti possi-
bile in qualifica per mettere
pressione a RedBull e McLaren
e giocarsi la vittoria.
Mappature E in questa ottica si
inserisceanche ladelicata mes-
sa a punto delle mappature de-
gli scarichi. unarea sulla
quale continuiamo a lavorare,
anche se dobbiamoessere sicu-
ri che gli sforzi compiuti non
abbiano un impatto negativo
sullaffidabilit, ha detto al si-
todel Cavallino Luca Marmori-
ni, responsabile dei motori.
Con la Shell si cercato di mi-
gliorare anche sul rendimento
del motore perch Spae soprat-
tutto Monza sono piste dove
10 cavalli in pi possono vale-
re tre decimi al giro.
Futuro Anche se altre novit si
vedranno a Monza, Singapore
e Suzuka, lo sforzo progettuale
per il 2011 si esaurito e gi
dopo il Belgio si lavorer per
preparareil 2012, conunamac-
chinache, promette Domenica-
li per quelloche possodire do-
poaver vistoil modellinoingal-
leria del vento e il lavoro che
sta facendo lufficio progetta-
zione, sar molto innovativa.
Precedenti A Spa la Ferrari si
imposta lultima volta nel 2009
con Kimi Raikkonen dopo un
entusiasmanteduelloconGian-
carlo Fisichella (allora sulla
Force India), mentre nel 2008
il successo era andato(a tavoli-
no) a Felipe Massa. E proprio
suquestotracciatonel 2004Mi-
chael Schumacher conquist
lultimo dei suoi sette Mondia-
li. Michael ha ricordatoDo-
menicali sempre su Ferrari.it
parte della storia di questo
sport e con i suoi sette titoli
senza dubbio il miglior pilota
che la F.1 abbia mai visto ed
nel cuore di tutti noi alla Ferra-
ri. Gli faccio i migliori auguri
da parte nostra per i ventanni
di F.1.
Ecclestone E su Schumi inter-
venuto anche Bernie Ecclesto-
ne: Michael dovrebbe dirige-
re una scuderia. Ha talento ed
esperienza per farlo. Infine
rimbalzata in Europa dal Brasi-
le la voce secondo la quale Ni-
ckHeidfeldpotrebbe essere ap-
piedato dalla Renault per far
posto a Bruno Senna.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenicali: Da Spa in poi bisogna vincere il pi possibile. La vettura 2012 sar innovativa
Iannone piace alla Ducati
Marquez resta in Moto2
Ferrari, si riparte alla carica
ALESSIA CRUCIANI
Per vedere dal vivo le
sue curve bisogner aspettare
il Salone di Francoforte
(15-25 settembre). Nel frat-
tempolaFerrari ha fattocirco-
lare ieri le prime foto della
nuova 458 Spider, concapote
rigida ripiegabile.
Tecnologia Lultimo oggetto
del desiderio realizzato a Ma-
ranello andr ad arricchire la
gamma delle 8 cilindri Ferra-
ri con motore posteriore cen-
tralee disporr di tutti i conte-
nuti tecnologici della 458 Ita-
lia, come il V8adiniezione di-
retta da 4.499 cmc e 570 Cv
(a cui stato assegnato il pre-
mio International Engine of
the Year 2011) o il cambio
F.1 a doppia frizione a 7 mar-
ce con comandi sul volante.
Novit Per coccolare i passeg-
geri quando viaggiano a tetto
aperto stato studiato anche
un suono speciale del motore
e unwindstop(invetro) rego-
labile in altezza che lascia
chiacchierare tranquillamen-
te anche se si superano i 200
orari (non in Italia ovviamen-
te). Mala vera novit, una pri-
mamondialeper vetture simi-
li, il tetto in alluminio rigido
che, a detta della Ferrari, ri-
spetto ad una tradizionale ca-
pote in tela garantisce un ri-
sparmio di peso di 25 chili e
un tempo di apertura (o chiu-
sura) di soli 14 secondi. Nel
ripiegarsi, lhard top scompa-
re nel vano motore (il video
su gazzetta.it). Inoltre, le ine-
dite soluzioni tecniche del te-
laio permettono di mantene-
re lo stesso livello di rigidit
strutturale sia in caso di mar-
ciaacieloapertosiache si ten-
ga il tetto chiuso.
Dati tecnici La forte connota-
zione sportiva emerge scor-
rendola scheda tecnica: la ve-
locit massima di 320 km/h
con unaccelerazione da 0 a
100 km/h in 3"4. I consumi
(nel ciclo combinato) sono di
11,8 litri ogni 100 km con
emissioni di 275 grammi di
CO2 al km. Le misure della
458 Spider sono 4.527 mmdi
lunghezza, 1.937 di larghez-
za, 1.211 di altezza, con un
passo di 2.650 mm. Dovran-
noesserenotevoli anchelemi-
sure del portafogli del clien-
te: si parla di 220.000 euro.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Iannone, 22 anni, ha vinto
lultima corsa a Brno REUTERS
La nuova Spider della Ferrari, come la 458 Italia, pu contare su un
motore 8 cilindri da 4.499 cmc e 570 Cv. La capote si abbassa in 14"
Fernando Alonso (a sinistra), 30 anni, con Stefano Domenicali, 46 COLOMBO
37
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
38
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
Appunti
Uno strappo
finale verticale,
con pendenze
fino al 23%. E il
traguardo di oggi
a Valdepeas de
Jan: qui lo
scorso anno,
vinse Igor Anton
davanti a
Vincenzo Nibali.
ARRIVO
1. Daniel
MORENO (Spa,
Katusha) 170,2
km in 4.5153",
media 34,987; 2.
Chris Sorensen
(Dan) a 3"; 3.
Daniel Martin (Irl)
a 11"; 4. J.
Rodriguez (Spa);
5. Niemiec (Pol);
6. Lagutin (Uzb);
7. Van den
Broeck (Bel); 8.
Poels (Ola); 9.
Scarponi; 10.
Mollema (Ola);
12. Nibali; 16.
Menchov (Rus);
18. Wiggins (Gb);
20. L.L. Sanchez
(Spa); 25.
Fuglsang (Dan);
29. Sastre (Spa);
38. Chavanel
(Fra) a 57"; 47.
Anton (Spa) a
1'38"; 149.
Klden (Ger) a
1827"
CLASSIFICA
1. Sylvain
CHAVANEL
(Fra, Quick Step)
13.1909"; 2.
Daniel Moreno
(Spa) a 43"; 3.
Jakob Fuglsang
(Dan) a 49"; 4.
Monfort (Bel); 5.
Nibali a 53"; 6.
Siutsou (Bie) a
58"; 7.
Kessiakoff (Sve)
a 59"; 8. Pardilla
(Spa) a 103"; 9.
Bruseghin; 10.
Seeldraeyers
(Bel) a 104"; 19.
Scarponi a
121"; 21.
Wiggins (Gb) a
131"; 25. Sastre
(Spa) a 152"; 35.
Anton (Spa) a
244"; 38.
Menchov (Rus) a
255"; 154.
Klden (Ger)
a 3128".
OGGI
5 tappa,
Sierra Nevada-
Valdepeas de
Jaen, 187 km: gli
ultimi 2 in salita
TV
Diretta
su Eurosport
dalle 16
Basso, che brutto prologo
Perde 52" in 8 chilometri
COLORADO SPRINGS (Usa) Ivan Basso vale
Juraj Sagan. S, quella che sembra uneresia invece
la verit, almeno stando ai risultati del prologo del Giro
del Colorado. E non stiamo parlando di Peter Sagan, lo
slovacco capace di 11 vittorie in questa stagione,
bens di suo fratello maggiore di due anni det ma
molto meno dotato di talento. Ieri i due della Liquigas
(919" il loro tempo) hanno accusato 52" dal tedesco
Patrick Gretsch, il vincitore che ha chiuso in 827".
Su un percorso di 8,23 km la prestazione di Basso
(97 su 130 al via) stato pessima, con un ritardo di
circa 6,5 secondi al km. Troppi, anche se si vuole
considerare laltitudine (si corso a 2.000 metri) e il
fatto che il varesino ha corso con una bici non sua.
Evans, tanto per fare un esempio, ha perso solo 8".
Nella notte la prima tappa, Salida Crested Butte di 160
km, con il passaggio sul Monarch Pass a 3.400 metri
di quota. La corsa in diretta TV su Eurosport 2 alle 22.
PROLOGO: 1. Patrick GRETSCH (Ger, Htc) 8,23 km in
827", media 58,437; 2. Vande Velde (Usa) a 2"; 3.
Bookwalter (Usa) a 4"; 9. Evans (Aus) a 8"; 32. Oss a
26"; 57. A. Schleck (Lus) a 36"; 60. F. Schleck a 37";
97. Basso a 52".
il Film
C Holczer, ex Gerolsteiner
Tchmil pensa alla politica
Appollonio, un bel... Cognac
Vince al Poitou-Charentes
Giro Val dAosta straniero
Primo Koretsky, Zilioli 6
LAVITTORIA E LASCONFITTA
Il britannico Mark Cavendish, 26 anni, il pi forte velocista
del mondo, si nasconde nellammiraglia dopo il ritiro EPA
Gazzetta.it
Capecchi tornato
quello del Giro
Wiggins convince
Cannonball deve
inventarsi il piano
verso il Mondiale
OGGI
FINALE
AL 23%
Migliori
Peggiori
Nibali, 12: Una
grande corsa
si vince giorno
dopo giorno. Ogni
secondo conta
DAL NOSTRO INVIATO
CIRO SCOGNAMIGLIO
cscognamiglio@gazzetta.it
SIERRA NEVADA (Spagna)
Qui diconoche queda to-
do lo gordo: un modo colorito
(gordo significa grasso)
per dire che il bellodebba anco-
ra arrivare. Ed vero, anche
perch la Vuelta si messa alle
spalle soltanto quattro tappe.
Limpressione avuta per ieri,
salendo ai 2.112 metri di Sierra
Nevada, resta: Vincenzo Niba-
li, il campione uscente, appar-
sointotalecontrollodellasitua-
zione. Se troppo presto per
spendere la parola padrone,
di sicuro rimarcare la sicura ge-
stione della salita finale (23
km) da parte del siciliano si
pu.
Chavanel leader Il successo an-
dato a Daniel Moreno, spagno-
lo della Katusha, che ai meno 4
ha avuto il via libera da capitan
Rodriguez per andare a coglie-
rela vittoria piimportante del-
la carriera, con 3" su Chris So-
rensen. A 11", lirlandese Mar-
tinha regolato i migliori: la ma-
glia rossa Lastras si era gi stac-
cata, e cos il primato andato
al francese Chavanel, nonostan-
te pure lui avesse ceduto nel fi-
nale. Il migliore dei nostri sta-
to Michele Scarponi, 9. Per
non stata una grande giorna-
ta per me ha detto il marchi-
giano della Lampre, 31anni .
Cos hopreferitostare sulle ruo-
te. Non ho perso, quindi va be-
ne cos.
Che gregario Tre posizioni pi
sotto ecco Vincenzo Nibali,
12, che avutoinEros Capecchi
un grande aiuto. Ho tentato
anchelallungospiega il capi-
tano della Liquigas, 26 anni .
Ma nessuno mi venuto dietro,
stato una specie di "abbocco",
per a ruota si stava bene... Per
questo non ho proseguito. Eros
stato a lungo in testa, stato
bravo. Gli avevo detto di fare
un ritmo regolare, non fortissi-
mo, per saggiare le forze. Allo
sprint, poi, sono rimasto chiuso
alle transenne e non ho potuto
faregranch. Laltrogiornoave-
va perso Menchov, stavolta
toccato ad Anton, ma non che
ci stia troppo a pensarci, manca
una vita a Madrid. Per so che
una grande corsa si vince cos,
giornodopogiorno, ogni secon-
do alla fine conta.
Tra i favoriti, sembrato molto
in palla linglese Wiggins, men-
tre lo sconfitto di giornata
Igor Anton: il basco dellEuskal-
tel ha perso127". Devoringra-
ziare il mio compagno Verdu-
go, altrimenti avrei cedutomol-
to di pi. Non si pu mai sape-
re, maadessodiscorsi di classifi-
ca generale, di podio, diventa-
no molto pi difficili. Non mi
pare di essere lo stesso dello
scorso anno. Non lo ero neppu-
re al Giro, nonostante avessi
vinto sullo Zoncolan.
In crisi Un capitolo a parte, ma
non secondario, spetta a Mark
Cavendish, che si ritirato
quando mancavano 45 km alla
fine e la salita finale era ancora
lontana. Poteva aspirare a vin-
cere almeno una tappa nello
stesso anno nei tre grandi giri
(lultimo era stato Petacchi nel
2003), e invece niente da fare.
Ma, soprattutto, cos ha compli-
cato molto la strada davvicina-
mento al Mondiale di Copena-
ghen del 25 settembre: manca
appenaunmese. Sonocomple-
tamente vuoto, vogliosoloripo-
sarmi e dormire, ha detto
Cannonball alla macchina
dellHtc che lo ha raccolto.
Spiaggia Non era la prima volta
che arrivava ad un grande giro
in cattiva condizione, anzi. La
differenza che stavolta non
ha potuto fare rodaggio in
corsa, anche a causa del gran
caldo. E vero che aveva vintola
Preolimpica di Londra, 20 gior-
ni dopo il Tour, ma solo su 140
chilometri: e prima non si era
negato il mare della sua To-
scana, dalle parti di SanVincen-
zo. Fatto sta che senza la Vuel-
ta, la missione iridata in sali-
ta. Non facile cambiare i pro-
grammi ammette il d.s. Vale-
rio Piva . Ci sono altre corse,
ma per le quali erano stati gi
convocati altri atleti. Una stra-
da potrebbe essere il Giro di
Gran Bretagna (11-18 settem-
bre) ma come da regolamento
serve il nullaosta della Vuelta.
Chiaro che, se vorr tentare di
conquistare la maglia arcobale-
no, dovr essere decisamente
un altro Cavendish.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Sierra Nevada: il re 2010 controlla una tappa tattica. Anton
cede 127". Il velocista si ritira stravolto: Voglio solo dormire
Larrivo dello spagnolo Daniel Moreno, 30 anni
il 5 settembre, sul traguardo di Sierra Nevada BETTINI
Cannonball, il momento della vergogna
SIERRA NEVADA (Spa) Un arrivo fortunato,
quello alla Vuelta, per Andrei Tchmil: il presidente
della Katusha ha festeggiato il successo di Daniel
Moreno. In questi giorni sono attese anche novit
sulla squadra: gi sicuro larrivo di Valerio Piva in
ammiraglia, sar ufficializzato Hans Michael Holczer,
ex manager della Gerolsteiner. Per quanto riguarda
Tchmil, sembra molto probabile che il presidente, gi
ministro dello sport in Moldavia, voglia tentare la
strada di un incarico politico sportivo di alto livello.
Dopo lottimo Giro dItalia, nel quale ha
ottenuto un 2 posto a Ravenna (dietro Cavendish),
2 quinti e 2 sesti, si rivede il molisano Davide
Appollonio: il velocista del Team Sky, 22 anni, ha
vinto a Cognac la prima tappa del Tour du Poitou
Charentes battendo Seb. Chavanel e Demare. E il
suo secondo successo stagionale.
DOMANI CARNAGO Si corre domani il 40 Gp
Carnago (Varese): 199 km, 9 giri, il via alle 10.30,
Presenti Cunego, Rebellin, il tricolore Visconti,
Ponzi, Sintesi Tv su RaiSport2 alle 17.30.
(f.bocca) Subito internazionale la prima tappa
del Giro della Valle dAosta per Under 25, scattato in
Francia con 139 concorrenti di 17 nazioni. A Ville La
Grand vince il francese Koretsky davanti al bielorusso
Papok e allo statunitense Squire. Sesto il primo degli
italiani, Gianfranco Zilioli (Colpack), il gruppo a 131.
Oggi arrivo in Italia con la 2 tappa, Megeve La Salle di
142 km: il Piccolo San Bernardo (m. 2180) nel finale.
ADDIO FERRINI E morto Osvaldo Ferrini, gi vice
presidente della Federciclismo, per molti anni guida
illuminata del ciclismo toscano e nazionale.
Moreno, 11 successo in carriera
CICLISMO VUELTA, PRIMO ARRIVO IN QUOTA
Lo spagnolo
domina in salita
Il britannico
molla a 45 km
GLI AUDIODI SCARPONI E CAPECCHI
IL DIARIODI SANTAROMITA
CAPECCHI Vincenzo, ci sono
brutte facce in giro. Proviamo a
fare qualcosa. E stato questo il
grido di battaglia di Eros, che
ha scandito il ritmo per diversi
chilometri nellultima parte della
salita. Ottimo lavoro.
NIBALI Si conferma la maglia
rossa dei big, in classifica 5
a 53" da Chavanel. Nel 2010 ha
costruito il trionfo sulla
regolarit: sta proprio
continuando sulla stessa strada.
WIGGINS Al Tour una caduta lo
aveva tolto di mezzo. Cerca la
rivincita alla Vuelta: vero che
Sierra Nevada era lideale per
lui, ma apparso sicurissimo.
ANTON Luned sera staccato
per poi rientrare in discesa,
stavolta non c lha fatta.
A Nibali rende 151", e le sue
parole allarrivo non erano
quelle di uno che spera di
riprendersi al pi presto.
CAVENDISH Da dieci anni
chi vince il Mondiale disputa
almeno una buona parte di
Vuelta, ma lui gi andato a
casa. No, non si presentato
in Spagna in una condizione
sufficiente, e non sempre
possibile trovarla in corsa.
Come in questo caso. Ed
uno dei favoriti per il Mondiale
di Copenaghen (25 settembre)
KLDEN Altro reduce da una
caduta del Tour. Gi alla vigilia
aveva detto di non essere in
forma, ma trovarsi a 3128"
dopo 4 giorni troppo.
y
GIRODEL COLORADO
Scarponi, 9:
Non ero brillante,
per non ho perso
niente. Quindi
va bene cos
Nibali corre da padrone
E Cavendish scappa
CASAKATUSHA
PRIMATAPPA INFRANCIA
DILETTANTI
Vincenzo Nibali, 26 anni, mette in fila il gruppo sulla salita finale EPA
Eros Capecchi, 25 anni BETTINI
Ivan Basso
33 anni AFP
Speciale Vuelta sul nostro sito. Ascolta
gli audio con Scarponi e Capecchi dopo la
tappa; gli audio, durante la giornata, di
Damiani, Mariuzzo, Cozzi, Bennati e Bellotti;
il diario quotidiano di Ivan Santaromita
h
i
39
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
LASUDAFRICANA
Sono 33 convocati: Daniele sta preparando una tesi su un algoritmo da applicare a robot marini
Semenya, ecco
i primi allenamenti
IRIDATOIN CARICA
I GRUPPI SPORTIVI
I RECORD
Yaroslav Rybakov non
difender il titolo mondiale dellalto.
Sembrava che il 30enne russo
avesse recuperato linfortunio a un
piede, ma lultimo test effettuato
luned andato male. Speravo di
superare il dolore, ma non ce lho
fatta. La mia stagione finisce qui,
ma non penso al ritiro.
La Russia sar rappresentata
nellalto da Shustov, Ukhov e
Dmitrik: non ci sar quindi loro
olimpico di Pechino, Andrei Silnov.
Tra gli atleti gi arrivati in
Sud Corea c anche Caster
Semenya. La finale degli 800 sar
domenica 4. Terzultima gara.
LACRISI DELLANELLO
NATI DAGENITORI STRANIERI LAUREATI O QUASI
Cinque i nazionali non militari
Fiamme Gialle record con 12
Vizzoni, il peso della saggezza
La pi giovane di Kiribati
Ogni delegazione trova fan in aeroporto
La pista allo stadio fornita dalla Mondo
In chiave azzurra, il
Mondiale di Daegu si caratterizza
per la scarsit di atleti nelle gare
in pista. Se si escludono i sei
velocisti della 4x100 e le quattro
convocate per la staffetta lunga,
saranno in cinque a calcare
lanello. Marta Milani (foto
COLOMBO) far i 400 per via del
52"02 corso il 13 luglio a Dorgali,
in Sardegna: minimo B, non era
tra le migliori 24 al mondo al
netto delle 3 atlete per nazione,
ma era gi inserita nella 4x400 e
cos raddoppier. Daniele Meucci
aveva il minimo per i 5000 e ha
conquistato il pass nei 10.000
solo il 29 luglio, grazie al 2744"50
corso a Birmingham. maturata
nelle ultime settimane anche la
convocazione di Marzia Caravelli
per i 100 hs, con un doppio 13"01
corso a fine luglio.
Ha il minimo B anche Manuela
Gentili nei 400 hs, grazie al 56"23
corso il 17 luglio.
Il solo a possedere il minimo A,
paradossalmente, era Andrew
Howe nei 200 (20"31), ma
infortunato. Infine Emanuele
Abate, convocato per i 110 hs
grazie al doppio 13"56 di fine
luglio.
In attesa che dalle
selezioni giovanili arrivino i tanti
talenti nati da genitori immigrati
nel nostro Paese negli ultimi
ventanni, lItalia partita per
Daegu gi discretamente
multirazziale. Jean Jacques
Nkoloukidi (foto COLOMBO) un
ventinovenne nato e cresciuto a
Roma, da padre congolese e
madre di Haiti. Arriv alla marcia
a met degli anni Novanta, tra
un allenamento e laltro faceva il
benzinaio per aiutare la famiglia.
Jacques Riparelli, 28enne
velocista, figlio di un italiano e
di una camerunense. Pap
lavorava in Africa per alcuni
progetti di sviluppo, Jacques
cresciuto tra Camerun, Mali,
Padova e Bologna, fino ai primi
passi al campo del Cus Padova.
La giavellottista Zahra Bani, 31
anni, invece nata a
Mogadiscio, da padre italiano e
madre somala, e si trasferita
con la famiglia in Piemonte
quando aveva 10 anni. Libania
Grenot invece italiana per
matrimonio: nata a Cuba, la
quattrocentista gareggia in
azzurro dal 2008.
Il 25enne pisano Daniele
Meucci, bronzo nei 10.000 agli
Europei di Barcellona 2010,
partito per Daegu senza libri, ma
sa gi che, ai primi di settembre,
dovr per forza rimandare le
vacanze per riaprirli. Se
non fossi stato assorbito
dalla preparazione per
i Mondiali ha
raccontato alla
vigilia , mi sarei
gi laureato a
luglio. Meucci
uno studente
di ingegneria dellautomazione
e, dopo aver finito gli esami, si
messo a lavorare a una tesi
incentrata su un algoritmo da
applicare a robot marini in
acqua. La discussione
prevista per ottobre.
Meucci non il solo
cervellone del gruppo. Da
maggio, Anna Giordano
Bruno (asta) ricercatrice
di algebra al dipartimento di
matematica e informatica
delluniversit di Udine, dove si
laureata in Matematica nel
2004.
Tra gli altri azzurri, lo sprinter
torinese Fabio Cerutti iscritto
a medicina, mentre Chiara
Bazzoni (a Daegu far la 4x400)
studia scienze statistiche ed
economiche a Siena e
lostacolista Marzia Caravelli, gi
iscritta a comunicazione
internazionale a Perugia, si
specializzata nella lingua dei
segni e opera come assistente a
studenti sordi.
La triplista Simona La Mantia
oro agli ultimi Europei indoor a
Parigi si definisce una
fuoricorso cronica di scienze
motorie, che frequenta a
Palermo. La quattrocentista
Marta Milani, infine, si laureata
in fisioterapia nellautunno
scorso.
Sono cinque gli azzurri che
non appartengono ai gruppi
sportivi dello Stato: sono
Ruggero Pertile (maratona) e
Anna Giordano Bruno (foto
TARANTINI),
dellAssindustria Padova;
Marzia Caravelli,
ostacolista del Cus
Cagliari; Manuela
Gentili (400 hs, 4x400)
che gareggia per il
Cus Palermo, e
unaltra
quattrocentista,
Elena Bonfanti,
dellAtletica
Lecco.
Tra i gruppi che
fanno
riferimento ai
Corpi dello Stato, prevalgono le
Fiamme Gialle con 12 atleti, tra i
quali Di Martino.
Delle Fiamme Oro sono in due,
Chesani (alto) e Abate (110 hs),
mentre i Carabinieri schierano
Schembri (triplo) e Schwazer (50
km marcia). In cinque arrivano
dallEsercito, tre dallAeronautica,
tre dalle Fiamme Azzurre e uno
dalla Forestale.
Dei 33 azzurri, il pi
giovane ha comunque 23 anni:
Silvano Chesani (foto
COLOMBO), saltatore in alto
nato il 17 luglio 1988, personale
di 2.28. Tra i pi anziani, Nicola
Vizzoni batte Ruggiero Pertile:
hanno entrambi 37 anni, ma il
martellista nato il 4 novembre
1973, mentre il maratoneta l8
agosto 1974. Vizzoni anche il
pi pesante degli azzurri, con
126 kg e Pertile risulta essere il
pi leggero tra i maschi, con 54
kg.
A livello mondiale, il pi giovane
iscritto a Daegu una sprinter
di Kiribati, Romeri Kabotaake,
che ha compiuto 16 anni lo
scorso 5 agosto, mentre latleta
pi anziano una donna, la
48enne statunitense Teresa
Vaill, iscritta alla 20 km di
marcia: nata il 20 novembre
1962 ed alla quarta edizione
dei Mondiali.
La gara che vedr al via il
maggior numero di concorrenti
sono i 100 uomini: secondo il
sito dellorganizzazione,
parteciperanno in 82 (79 le
iscritte alla gara femminile).
ATLETICA
MONDIALI -3
Alto: infortunato,
Rybakov d forfeit
DAL NOSTRO INVIATO
PIERANGELO MOLINARO
DAEGU (Sud Corea)
La prima sensazione arri-
vando a Daegu, dove sabato si
apriranno i Mondiali, che sa-
r una bella edizione, almeno
vedendo limpegno di tutti. La
partecipazione della popolazio-
ne vera, vogliono fare bella fi-
gura e lorganizzazione cerca di
curare ogni particolare. Per fa-
re un esempio, ogni squadra
viene accolta allaeroporto da
un gruppo di finti fan con tanto
di bandiera e cartelli. Ieri matti-
naalle 8.30la squadradi Myan-
mar (la Cambogia) ha trovato
pifandegli atleti che ha porta-
to, due soli, lottocentista Zaw
Win Thet (154"10 di persona-
le) e la quattrocentista Yin Yin
Khine (55"55). La citt tutta
imbandierata e non facile in
un centro fra le montagne che
coni suoi sette nuclei contaqua-
si 3 milioni di abitanti e 5 milio-
ni con i centri periferici. C
tempo di osservarle, perch per
strada si sempre fermi.
Importante Tanti abitanti per-
ch Daegu, la quarta citt della
Sud Corea dopo Seul, Busan e
Incheon, ferve di lavoro. Indu-
strietessili, meccaniche, di lavo-
razione dei metalli edelettroni-
ca fine. Qui ad esempio nata
la Samsung. Lunico problema
la scarsa conoscenza dellin-
glese. Anche i cosiddetti esperti
dellorganizzazione faticano.
Fanno s con la testa come i
giapponesi ma dopo poco si ca-
pisce che non hanno capito. Al-
lora per prendere un taxi me-
gliomunirsi del bigliettodavisi-
ta dellhotel e farsi scrivere in
coreanosu unbigliettino le me-
te pi frequenti. In comune con
i giapponesi hanno il rispetto
della gerarchia (sconosciuto
agli italiani): se si chiede qual-
cosa a qualcuno che non re-
sponsabile, bisogna aspettare il
capo per la risposta. Sembrano
comunque un po pi elastici.
Lo stadio Lo stadio nazionale
stato costruito per i Mondiali di
calcio del 2002 e dispone di
66.422 posti a sedere. La pista,
come quella dei Mondiali di
Berlino2009, azzurraed sta-
ta realizzata dallazienda italia-
na Mondo di Gallo dAlba. E
levoluzione di quel materiale,
ancora pi veloce. E ieri arri-
vatala prima smentita: umidit
alta, ma temperatura, anche
per la leggera pioggia di soli 22
gradi. E di pioggia, dicono, nei
giorni mondiali se ne attende
ancora.
RIPRODUZIONE RISERVATA
I PREPARATIVI FERMENTO NELLA QUARTA CITT DELLA COREA DEL SUD, CHE SFIORA I TRE MILIONI DI ABITANTI
Solo cinque impegnati in pista
Lunico col minimo Aera Howe
Da Nkoloukidi a Grenot e Bani
Tocco dazzurro multirazziale
La Giordano Bruno
ricercatrice di algebra
LItalia ai raggi X
Meucci il cervellone, Chesani baby
Usain Bolt allaeroporto REUTERS
Daegu tra bandiere e tifosi per tutti. E poco inglese
pagina a cura di SIMONE BATTAGGIA
40
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
ANDREA BUONGIOVANNI
Lappuntamento per le
4.15 italiane di domenica, mat-
tina inoltrata in Sud Corea. Il
programma dei Mondiali, a
quellora, prevede il primo tur-
no dei 400 maschili. Tra i 45
iscritti tra gli altri il campio-
ne uscente, lo statunitense
LaShawn Merritt, che il mese
scorso ha finito di scontare una
squalifica di due anni per do-
ping anche Oscar Pistorius.
Il 24enne sudafricano, quando
si posizioner sui blocchi, scri-
verunadelle paginepisugge-
stive della grande storia dellat-
letica mondiale. In questo
sport, infatti, un paralimpico
mai ha partecipato a una rasse-
gna globale. Pistorius sfonder
una porta, traccer una via, la-
scer un segno.
Pro e contro Non sar leventua-
le passaggiodel turnoa enfatiz-
zare il valore, simbolico e non
solo, della presenza in gara del
ragazzo senza gambe. Una pre-
senza ingombrante, che con
lavvicinarsi dellaprova stadivi-
dendo sia il pensiero comune
sia il mondo dei tecnici, degli
studiosi e degli scienziati che si
domandano se le protesi in fi-
bradi carbonioche Oscar utiliz-
za per correre diano vantaggi
effettivi, a discapito degli atleti
normodotati. Il Tribunale dar-
bitrato dello Sport, nel maggio
2008, nonostante il parere del-
la Iaaf, stabil che cos non .
Ma la presa di posizione non
stata accettata da tutti. E oggi
levoci discordanti si alzanopre-
potenti. Qualcuno s spinto ad
affermare che non ci sia garan-
zia che le Cheetahs, la tipologia
di arti che Oscar utilizza og-
gi, sia la stessa che ha usato in
passato e che ha superato lesa-
me del Tas. Lui smentisce. E ci
tiene a sottolineare che le stes-
se protesi non sono il prodotto
fantasmagorico di cui si favo-
leggia, ma che hanno un costo
al dettaglio di 4500 euro e non
superiore, come si spesso sti-
mato. Resta comunquenel miri-
no, tirato per il colletto da de-
strae da sinistra. Nona caso, da
una ventina di giorni, sotto la
tutela di unagenzia di relazio-
ni pubbliche che ne gestisce im-
magine e richieste dei media.
Il dibattito Tra i pareri contro
pi forti degli ultimi giorni,
quello del professor Ross Tuc-
ker, docente dellUniversit di
Citt del Capo, che sostiene che
le aziende produttrici studiano
e affinano di continuo la quali-
t e la resa delle protesi.
Tucker, proprio ieri, su The
science of sport, ha pubblicato
una dettagliata analisi, molto
tecnica. Utilizzandodati fisiolo-
gici e biomeccanici e parametri
quali la spinta a terra arrivereb-
be a dimostrare che i clamorosi
progressi del connazionale non
sarebbero dovuti solo alle sue
qualit. Le Cheetahs pievolu-
te dice sui 400 fanno gua-
dagnare finoa 10": Pistorius, ri-
spetto agli altri, ha un dispen-
dio energetico inferiore del
25%.
HughHerr, di contro, responsa-
biledel dipartimentodi biomec-
canica dellMit, a sua volta
bi-amputato, ribalta lipotesi e
ribadisce che ci che Pistorius
ottiene frutto dellallenamen-
to e di un talento con pochi
eguali. Oscar utilizza le stesse
protesi dal 2004 sostiene. Il
suo parere, non a caso, fu tra i
sette presi in considerazione
tre anni fa del Tas per la libera-
toria. Certo, lincostanza di ren-
dimento dellatleta, con alti e
bassi sconosciuti ai normodota-
ti, desta sospetti. E il vederlo in
gara a Daegu non dar risposte
agli scettici. Ma la sua favola
merita in ogni caso rispetto e
ammirazione.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Partenza:
sfavorito
Dai blocchi,
senza polpacci e
caviglie, lavvio
non pu essere
esplosivo
Accelerazio-
ne: sfavorito
I primi appoggi
servono a
trovare
lassetto.
Lazione delle
braccia ampia
Curva:
sfavorito
Necessariamen-
te deve stare
pi impettito per
non sbilanciarsi
e perdere
aderenza
Rettilineo:
favorito
Lanciato
raggiunge la
massima
ampiezza della
falcata e
acquista
velocit.
Rimbalza sulla
pista
NUOVAREGOLA
SUDAFRICANODI 24 ANNI
Una fatica in meno per
Usain Bolt (foto EPA). A Daegu, il
primo turno di qualificazione dei
100 sar riservato solo a 34
atleti, a coloro cio che non
hanno ottenuto i minimi, ma che
gareggiano in base alla regola che
permette a tutte le Nazioni di
schierare un uomo e una donna in
una specialit, a prescindere
dalle prestazioni. Gli atleti con le
credenziali entreranno quindi dal
secondo turno, risparmiandosi
cos una fatica rispetto al
passato. Nei 200, invece, ormai
consolidata la prassi di disputare
solo tre turni.
CONSIGLIO IAAF Il Consiglio Iaaf
ha stabilito le date dei Challenge
2012 di marcia e prove multiple: in
chiave italiana da notare lo
spostamento di data della
tradizionale prova di marcia di
Sesto San Giovanni dal 1 maggio
a sabato 2 giugno. Il Decastar di
Desenzano sul Garda (Bs) il 5 6
maggio. Oggi il via ufficiale al
Congresso: tra le elezioni pi
attese quella del vicepresidente.
Sar sfida a due tra grandi ex:
Sebastian Coe e Sergei Bubka.
Uno studio rilancia la
polemica: Ha un dispendio
energetico inferiore del 25%
USALE LAME PERSCARICARE LENERGIA DELLACORSA
DUE ORI OLIMPICI
Vantaggi e
svantaggi
Pistorius gi un caso
Ha nuove protesi: pu
guadagnare 10 secondi
ATLETICA
MONDIALI -3
Nei 100 solo tre
turni per i migliori
y
La difesa:
Utilizza le stesse
protesi dal 2004,
quelle per cui ha
avuto lok dal Tas
Moses d la
benedizione
Bandiera
da emulare
RCS
Edwin Moses a Los Angeles 84 ANSA
RCS
A favore di Oscar Pisto-
rius, adesso, c anche una del-
le pi autorevoli voci delluni-
verso-atletica, quella di Edwin
Moses, due volte campione
olimpico dei 400 ostacoli.
Inunepocadi guerre che han-
no insanguinato il mondo
dice il 55enne statunitense
lasciando dietro di s centina-
ia di ragazzi amputati, Oscar
diventato il riferimento di una
generazione, una bandiera,
qualcuno da emulare. Rispet-
to tutte le tesi scientifiche, an-
che se non posso giudicare
quanto accurate siano. Le teo-
rie sul caso sonoinfinite. Soin-
vece con certezza quanto
Oscar sia serio e scrupoloso
nella preparazione, quanto
conducauna vitada atleta. Ve-
derlo, sentirlo parlare mi fa
pensar bene del genere uma-
no, ammirarlo in gara mi inor-
goglisce. Sar cos anche a Da-
egu.
Riferimenti Dove Oscar, per su-
perare il primo turno e appro-
dare in semifinale, dovr per
compiere unimpresa. A Berli-
no 2009 lultimo promosso
(24) fu lazzurro Matteo Gal-
van: il vicentino, terzo in una
serie particolarmente lenta,
corse in 45"86.
Coni ripescaggi nonsi andol-
tre 45"64. Un tempo al di sotto
del qualeOscar, nellinteracar-
riera, sceso soltanto due vol-
te, entrambe questanno: il 23
marzo, sfruttando laria rare-
fatta della sua Pretoria, citt a
1350 metri sul livello del ma-
re, con un 45"61 e il 19 luglio,
nella magica notte del mee-
ting Sport e solidariet di Li-
gnanoSabbiadoro, quandovo-
l in uno straordinario 45"07,
diciottesimaprestazione mon-
diale stagionale, a 5/100 ipo-
tetici dallultimo podio irida-
to.
a.b.
41
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
RICCARDO CRIVELLI
Salute e famiglia. I capi-
saldi di una vita da eroe che
improvvisamente ti crollano
addosso, ti travolgono di ma-
cerie e senso doppressione.
Un ossicino del piede che si
rompe e la separazione dei ge-
nitori: in Rafa, la biografia
di Nadal scritta da John Carlin
e in uscita in questi giorni, il
campione spagnolo racconta i
due momenti pidifficili e tor-
mentati di una carrierache, vi-
stadafuori, appare tuttalustri-
ni, paillettes e trionfi.
Colpo in testa Lattuale n. 2 del
mondo e vincitore di 10 Slam,
nel 2004, appena diciottenne,
si procura una minuscola frat-
tura al piede sinistro che lotie-
ne fuori da met aprile a fine
luglio. Alle pagine del libro
affidato il ricordo di quei gior-
ni di paura: Nel 2005, il 17
ottobre a Madrid, durante la
partita con Ljubicic sentii la
prima fitta. Il mattino mi sve-
gliai e scoprii che il piede era
moltopigonfiodellasera pri-
ma. Riposo per settimane, poi
ladiagnosi: problemacongeni-
to, una malattiadel piede mol-
to rara, allo scafoide tarsale,
davanti al collo del piede. Mi
dicono che c la possibilit
che non possa pi giocare a
tennis, a 19 anni. Come si
pu continuare a leggere, Na-
dal cade quasi in depressione:
Era stato come ricevere un
colpo in testa, rimanevo sdra-
iato per ore sul divano a fissa-
re il vuoto.
Datti al golf La soluzione si tro-
va in una soletta speciale: il
problema persiste anche oggi,
ma sotto controllo. Soprat-
tutto, Rafa rivela che se fosse
stato costretto a ritirarsi, an-
che suconsigliodel padre si sa-
rebbe dedicato al golf, cercan-
do di diventare un giocatore
professionista. Del resto, nella
biografia, un posto speciale
spetta a Tiger Woods, una
continua fonte di ispirazione.
Come la Tigre, Rafa quando
impugna la mazza non scam-
bia una parola con gli avversa-
ri dalla prima allultima buca:
Secondo i miei amici, prendo
il golf troppo su serio. La diffe-
renza tra loro e me che loro
giocano solo per divertirsi,
mentre io trovo impossibile
giocare a qualsiasi cosa senza
dare il massimo. Dicono che io
sia pi aggressivo sul green ri-
spetto ai campi da tennis.
Lacrime Un guerriero indoma-
bile forgiato dallo zio coach
Toni, il cui motto sii crudele
per essere gentile e cheda Ra-
fa viene paragonato al conqui-
stador Hernan Cortes ma con
uno stile di vita spartano. La
corazza dacciaio di Nadal pe-
rha rischiatodi scalfirsi dopo
lasconfittaconFederer aWim-
bledon 2007, lunica volta in
cui lo spagnolo si lasci vince-
re dalla lacrime: Avevo perso
coraggio, avevo avuto match
point e non li avevo sfruttati,
avevo avuto paura di vincere.
Da quel momento, ho lavorato
ancora pi duro per scacciare
levoci di sconfittadallamia te-
sta, per tenerefuori dame lan-
sia. Ma quando lattacco ti ar-
riva dalle persone pi care,
nonc colpopassante che pos-
sa girare il matchdalla tua par-
te. Nel 2009, appena vinti gli
Australian Open, sullaereo
verso casa pap Sebastian gli
rivela che lui e la moglie stan-
no divorziando: Fu una botta
tremenda, persi entusiasmo,
la mia attitudine peggior.
Giocai al RolandGarros per or-
goglio, persi e diedi la colpa al
ginocchio, che mi faceva ma-
le, ma dietro cera soprattutto
il mio stato mentale per quella
situazione. Non a caso, la
sconfitta di quellanno con So-
derling rimarr lunica a Pari-
gi su sette partecipazioni.
Difetti Non era facile uscirne,
soprattutto in una famiglia
che lautore del libro, per gli
stretti legami tra i componen-
ti, definisce siciliana, ma sen-
za la malizia e le pistole, per
Rafa ora ha ritrovato equili-
brio. Certo, la biografia non
nasconde, in tono scherzoso,
nessuno dei suoi difetti, dalla
paura del buio che lo spinge,
come racconta la fidanzata
Meribel, a dormire conla tv ac-
cesa, a quella per i temporali e
per i cani (Non mi piacciono
perch non capisco mai le loro
intenzioni), fino allavversio-
ne per i pomodori, il formag-
gio e il prosciutto, cio tre del-
le pi celebrate specialit ali-
mentari spagnole. Come tutti i
nativi di Maiorca, ha una stra-
na concezione del tempo, nel
sensoche sempre inritardoe
gli piace fare le 5 congli amici.
Non fa pesi, non corre, si im-
mergenel ghiaccioper recupe-
raredallafaticaedi Federer di-
ce che un benedetto capric-
cio della natura. Vizi e virt
di un fenomeno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

E stato come un
colpo in testa,
rimanevo
sdraiato per ore
sul divano a
fissare il vuoto

Sono pi
aggressivo sul
green rispetto ai
campi da tennis.
Tiger una fonte
di ispirazione
IL LIBRO
Rafa, la mia
storia
lautobiografia di
Rafael Nadal in
uscita in tutto il
mondo in
occasione del
torneo degli Us
Open, di cui
campione in
carica dopo il
successo di un
anno fa su
Djokovic in
finale. Scritto
con il giornalista
John Carlin
(attualmente
collaboratore per
El Pais), in Italia
edito da
Sperling &
Kupfer (288
pagine, 18 euro).
NADAL
E nato a
Manacor,
sullisola di
Maiorca (Spa), il
6 giugno 1986,
fidanzato con
Maria Francisca
Xisca Parello.
CARRIERA
Ha vinto 10 titoli
dello Slam (6
Roland Garros, 2
Wimbledon, 1
Australian Open
e 1 Us Open),
loro olimpico a
Pechino 2008, 18
Atp Masters
1000 e due
coppe Davis.
Attualmente
numero 2 della
classifica
mondiale, stato
n. 1 del mondo
dal 18 agosto
2008 al 5 luglio
2009, e poi dal 7
giugno 2010 al 3
luglio 2011, per
un totale di 102
settimane.
FEDERER LOZIOTONI
il libro
LAFAMIGLIA IL GOLF
Legatissimo alla famiglia, ha ammesso che la
crisi del 2009 dovuta al divorzio dei genitori
USOPENSERENA N. 28: E POLEMICA UOMINI ESAMI RASSICURANTI
Diciotto finali giocate contro di lui: Rafa ha vinto 4
Roland Garros, 1 Wimbledon e 1 Australian Open
Da sempre suo allenatore, ne ha forgiato il
carattere lavorando su agonismo e umilt
Tiger Woods un idolo e modello, sfida (e batte)
spesso gli amici sul campo di Maiorca
Rafa, la
mia storia
IN CRISI DOPOIL DIVORZIO
Francesca Schiavone, che sar testa di
serie n. 7 agli Us Open (Vinci sar n. 18, Pennetta
26 e Serena Williams 28 tra le polemiche perch si
seguito lordine di classifiche non la si
avanzata) lascia solo tre game alla romena
Niculescu a New Haven (Usa, 618.000$, cemento).
Fuori la Errani. Il torneo stato sospeso per pochi
minuti e il circolo evacuato per il terremoto.
Secondo turno: Schiavone b. Niculescu (Rom)
6 2 6 1. 1 turno: Hercog (Slo) b. Petrova (Rus) 7 5
7 5; A. Radwanska (Pol) b. Makarova (Rus) 6 1
6 2; Bartoli (Fra) b. Rodionova (Aus) 6 1 6 4;
Pavlyuchenkova (Rus) b. Dushevina (Rus) 3 6 6 4
6 3; McHale (Usa) b. Kuznetsova (Rus) 7 5 6 3;
Kirilenko (Rus) b. ERRANI 7 5 7 5. Primo turno a
Dallas (Usa, 220.000 $, cemento): Arvidsson
(Sve) b. Wickmayer (Bel) 4 6 6 0 1 0 rit..
DAVIDENKOOKUomini a Winston Salem
(Usa, 553.125 $, cemento). Secondo turno:
Davydenko (Rus) b. Russell (Usa) 6 2 6 2;
Benneteau (Fra) b. Kunitsyn (Rus) 6 3 6 1; Darcis
(Bel) b. Tursunov (Rus) 3 6 6 1 6 3.
Gli esami strumentali hanno tolto ogni
preoccupazione. Novak Djokovic giocher gli Us
Open di Flushing Meadows che cominceranno il
29 di agosto a New York. Il tennista serbo e il suo
staff hanno tirato ieri un sospiro di sollievo.
Linfortunio alla spalla con il conseguente ritiro
durante la finale del torneo di Cincinnati contro
Murray non lasciavano infatti presagire nulla di
buono. La diagnosi dei medici, invece, parla solo
di infiammazione. Il numero uno al mondo dovr
rimanere a riposo per qualche giorno con sedute
di fisioterapia. Nel frattempo svolger solo lavoro
aerobico. E un torneo che vuol vincere per
vendicare la sconfitta dellanno passato in finale
contro Nadal e chiudere in bellezza una stagione
trionfale che gli ha visto vincere sette tornei tra i
quali due Slam (Australian Open e Wimbledon) e
cinque Masters 1000. Per un totale di 57 vittorie
su 59 partite disputate.
Qualificazioni Us Open. Uomini: Kudla (Usa) b.
Arnaboldi 6 3 4 6 7 6 (7). Donne: Giorgi b. Gatto
Monticone 5 7 6 4 6 2.
LAVVERSARIOE AMICO MAESTROE NON SOLO SFIDAGLI AMICI E AMATIGER
TENNIS LAUTOBIOGRAFIA
Da Federer a zio
Toni, tutti
i personaggi
del pianeta Rafa
y
La tentazione di Nadal dopo linfortunio del 2005 al piede sinistro: Rischiavo di smettere
NewHaven: Schiavone ok
Errani subito eliminata
Infiammazione alla spalla
Djokovic conferma: s Us Open
Ho pensato di darmi al golf
Francesca
Schiavone, 31
Novak Djokovic,
24 anni
Rafael Nadal, 25 anni, con il successo del 2010 agli Us Open diventato il pi giovane a vincere tutti e quattro gli Slam
42
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
ITALIA
Anthony
Maestranzi
E stata una
partita
difficile, serve
pi energia e
pi costanza
sui 40 della
gara.
E tutto parte
dalla difesa
71
Andrea
Bargnani
Lintesa a
volte si vede,
altre no. Ci
sono giorni in
cui
giochiamo
bene, altri in cui
a tratti siamo
disarmanti
(21-6, 40-42; 58-51)
ITALIA: Hackett 1 (0/1), Belinelli 18
(1/3, 4/6), Gallinari 16 (5/8, 0/4),
Mancinelli 11 (4/9, 0/1), Bargnani 19
(5/8, 2/5); Cusin 2, Datome 2 (1/1, 0/1),
Cinciarini, Maestranzi 5 (1/2 da 3),
Carraretto (0/1), Vitali (0/1, 0/1), Poeta
(0/1). All.: Pianigiani.
BULGARIA: Rowland 11 (5/8, 0/1),
Kostov 4 (1/2 da 3), Videnov 5 (2/6,
0/4), D.Ivanov 17 (6/14, 1/5),
Varbanov 5 (2/3); K.Ivanov 14 (4/7,
0/2), Avramov 12 (2/2, 2/4), Yanev,
Banev 3 (0/2), Georgiev (0/1 da 3),
Marinov. N.e.: Gruev. All.: Barchowski.
ARBITRI: Rocha (Por), Cmikiewicz
(Pol), Poursanidis (Gre).
NOTE - T.l.: Ita 21/24, Bul 17/24. Rimb.:
Ita 25 (Bargnani 10), Bul 43 (D.Ivanov
10). Ass.: Ita 11 (4 con 2), Bul 12
(Videnov, Rowland 3). Progr.: 5 13-10,
15 30-25, 25 51-45, 35 64-58. F.
antisp.: Carraretto 3332" (62-55).
S
SERIE APRESENTATO IL CAPOCANNONIERE DELLA SCORSA STAGIONE E RE DELLE SCHIACCIATE
S
BULGARIA
HANNO
DETTO
NAZIONALE
Mordente in attesa
Gli azzurri erano senza capi
tan Mordente nella prima sfida del
lAcropolis. Marco infatti a Trevi
so per limminente nascita del pri
mogenito. E hanno pure rischiato
di essere senza c.t. Simone Piani
giani si infatti procuratounabrut
ta botta al costato cadendo negli
spogliatoi dellOakaluned sera, for
tunatamente senza rimediare frat
ture. Il tecnico comunque andato
inpanchina, nonostante il forte do
lore, che purtroppo lo accompa
gner per qualche tempo.
VERSO LEUROPEO
Israele perde Casspi
Problemi per gli avversari
dellItalia allEuropeo: Israele (che
ha battuto la Polonia 82 70 con 17
punti di Eliyahu) dispera di poter
schierare il suo unico giocatore
Nba, Omri Casspi (di Cleveland)
per un problema al ginocchio sini
stro. LaSerbia, controlaqualelIta
lia aprir lEuropeo, deve rinuncia
re a Novica Velickovic ma attual
mente k.o. anche Marko Keselj.
Altra nostra avversaria, la Letto
nia, stata sconfitta a Riga dalla
Georgia per 83 79 con 42 punti di
Zaza Pachulia (degli Hawks) e 13 di
Markoishvili. Per i lettoni, Blums
25. La Franciahadecisodi sostitui
re linfortunato Diot col play dello
Chalon, Steed Tchicamboud.
SERIE A
Oggi tocca a Roma
ROMA (canf) Oggi si raduna
larinnovatissima Romadi LinoLar
do (ore 12 al Palatiziano, che sar il
nuovo campo di gioco). Ci sar pu
re lex Real Madrid Tucker, pezzo
pregiatodel mercatocapitolino. Vi
ste le tante assenze dei giocatori
impegnati conlenazionali, sonoag
gregati un buon numero di Under
19edi giocatori liberi tra i quali Car
dinali e Liburdi, con questultimo
chefinirdi scontare afinenovem
bre i due anni di stop per doping.
SPAGNA Reggie Williams (ex Gol
den State) ha firmato con Vitoria
per 1.5 milioni per un anno (con
buyout di fine lockout). Kyle Sin
gler, campione Ncaa 2010 con
Duke, ha firmato per Alicante.
Bulgaria k.o., i tre americani fanno 53 punti
Pianigiani: C poca fluidit ed equilibrio
d
BASKET ULTIMO TORNEO PRIMA DELLEUROPEO
Taccuino
CAMILLA CATALDO
PESARO
James WhitedaWashin-
gton il colpodi mercatodel-
la Scavolini Siviglia, colui
che dovrebbe farle fare il sal-
to di qualit. Possiamo arri-
vare tra le prime quattro
hadichiaratosenzamezzi ter-
mini il capocannoniere dello
scorso campionato . L'an-
no passato dissi che Sassari si
sarebbe qualificata ai playoff
e facemmo addirittura me-
glio. Non vedo perch con
una squadra pi forte e rima-
nendouniti nonsi possa pun-
tare pi in alto.
Flight TheFlight atterratolu-
ned a Roma dopo un viaggio
estenuante, dall'aeroporto
c'eranocode e incidenti inva-
ri punti dell'autostrada. In-
somma, il percorso che lo ha
avvicinato a Pesaro stato
tortuoso fino alla fine. Il suo
ex tecnico Meo Sacchetti non
pensava proprio che se lo sa-
rebbe ritrovato contro, Whi-
te sembrava destinato a lidi
ben pi lontani.
EurolegaInizialmente punta-
vo all'Eurolega e le squadre
italiane che vi partecipavano
non erano interessate a me.
Mi seguiva il Panathinaikos,
con cui la trattativa si era
pian piano raffreddata, per
poi riscaldarsi e ancora raf-
freddarsi. Mi ha fattoaspetta-
re troppo tempo, e io ho deci-
so di andare dove la gente mi
vuole. Pesaro ha avuto pa-
zienza e se lo accaparrato
dopo una lunga e snervante
contrattazione, decidendo
per lui di andare addirittura
fuori budget. Determinanti
sono stati anche i tifosi bian-
corossi che gli hanno intasa-
tola bacheca di Facebook im-
plorandolo di raggiungerli, e
pap James, ex giocatore. Ie-
ri alla sua presentazione all'
Hotel Excelsior c'erano 358
persone, letteralmente pazze
di lui. Nonavevomai ricevu-
to un'accoglienza simile ha
specificatoWhite, ex promes-
sa mondiale nel salto in lun-
go.
Olimpiade Sarei potutoanda-
reai Trials primadell Olimpi-
ade del 2004 ad Atene, ma
ho rinunciato. Ha praticato
tutti gli sport (dal calcioal pu-
gilato, all'atletica), per ha
scelto il basket. Ogni anno
aggiungoqualcosaal miomo-
do di giocare spiega . Mi
piacerebbe aumentare le mie
percentuali nel tiro da tre
punti. La passata stagione mi
raddoppiavano perch ero il
capocannoniere del torneo,
ora sar diverso perch le di-
fese non saranno concentra-
te solo su di me. Avendo in-
torno compagni pi forti, an-
ch'io giocher meglio.
Schiacciate Ha schiacciato il
primo pallone a canestro all'
et di 12 anni, non ha pi
smesso: Il movimento pi
eccitante per i tifosi che per
me. Lo so e allora ogni volta
ci provo, mi piaceaccontenta-
re il pubblico. Ieri pomerig-
gio ha svolto il primo allena-
mento, sa gi quello che lo
aspetter. Per me il campio-
natoitaliano il primoo il se-
condo in Europa. Non sono
mai stato in Spagna, ma il li-
vello italiano superiore.
Possiede tre auto degli anni
'70 e ha vinto un anello Nba
con San Antonio, nel 2007.
Non ho giocato molto!
ricorda . Per ho imparato
tanto da Tim Duncan, e an-
che da Ginobili: la gente non
si rende conto di quanto Ma-
nu sia forte. Sorridente ma
scafato, ha dato subito l'im-
pressione di avere la situazio-
neinpugno. LaScavolini Sivi-
glia si assicurata quello che
l'anno scorso le era mancato:
in primis l'ala piccola. Nel
cambio con Almond non solo
ci ha guadagnato, ha pratica-
mente vinto alla lotteria. E
nel fine settimana, destino
vuole che far capolinoincit-
t Darren Daye, il detentore
dellacoronanel ruolo, aPesa-
ro.
RIPRODUZIONE RISERVATA
DAL NOSTRO INVIATO
MASSIMO ORIANI
ATENE
Una corsa contro il tem-
po. LItalia del trio Nba fatica a
carburare, avendogiocatopo-
co con questo assetto, al com-
pleto, parole del c.t. Pianigia-
ni. Un segnale allarmante, vi-
sto che al debutto in Lituania
con la Serbia manca solo una
settimana. La vittoria con la
Bulgariaaumentai dubbi inve-
ce di fugarli. Se lapporto of-
fensivo degli americani, 53
punti sui 74 della squadra,
notevole, deficitaria pare esse-
re invece lintesa. I difetti di
comunicazione in attacco e in
difesa derivano proprio da
quello prosegue il tecnico
. C poca fluidit, scarso
equilibrio, e dal nasconoerro-
ri di "attesa", perch aspettia-
mo di vedere cosa faranno i
compagni. Cose che invece
dovrebberoessereseconda na-
tura, arrivare distinto.
Sacrificio Il successo nella pri-
ma serata dellAcropolis ha pe-
r evidenziato anche qualche
lato positivo. Il solito spirito di
sacrificio e di gruppo, che por-
ta la squadra a lottare su ogni
pallone, e lacapacitdi correg-
gere alcuni errori. Nel primo
tempo la difesa stata pessi-
ma, concedendo 20 tiri liberi
ai bulgari e lasciando che i ge-
melli Ivanov imperversassero
inmezzoallarea. Nel terzope-
riodo invece gli azzurri hanno
dominato nella loro metcam-
po, lasciando solo 3 punti agli
avversari nei primi 6 e tenen-
doli a 9nel quarto, costringen-
doli a sparacchiare da tre
(1/11 nella ripresa, 4/19 alla
fine). Siamo stati pi credibi-
li nel terzo periodo aggiun-
ge Pianigiani . Anche in at-
taccoabbiamofattounpassag-
gio in pi, giocando il basket
che vorremmo vedere con la
continuit che purtroppo oggi
non abbiamo.
Talento La differenza ancora
una volta la Nazionale riesce a
farla col talento, perlomeno
contro avversari di questo li-
vello. Bargnani ha segnato 14
dei suoi 19 punti nel 1 tem-
po, Beli ne ha invece messi 8
dei suoi 18 nellultimo perio-
do, compresa una tripla da 8
metri per il 67-58 e unaltra a
210" dalla fine per il 74-62
che pareva aver chiuso i conti.
Invece, come accade spesso a
questa squadra, un attimo di
rilassamentoharimessoinpar-
tita la Bulgaria, arrivata a -3
nei secondi finali, ma senza
mai avere lapalla del potenzia-
le supplementare nonostante
il 9-0 con cui ha chiuso il ma-
tch. Le solite ingenuit, non
siamoabituati areagirea situa-
zioni che cambiano in un bat-
ter docchio. Nonsiamola Spa-
gna che batte la Bulgaria di 40
chiude il c.t.. Siamo que-
sti, ma crescendo e con qual-
che sforzodi testa inpi, parti-
te cos possiamo vincerle sen-
za soffrire.
Playmaker Con un Mancinelli
che continua a fare la sua par-
te, ieri non si sono per visti
passi in avanti nel reparto
play. Hackett, partito in quin-
tetto e limitato dai falli (15
giocati) stato impalpabile,
Maestranzi (17) ha sofferto
lex cremonese Rowland, pi
fisico di lui, Vitali rimasto in
campo solo 4, cos come Poe-
ta. Tolte lequattropunte, co-
me le ha giustamente definite
Pianigiani, lItalia ha avuto so-
lo10punti dagli altri 8giocato-
ri. Serve ben altro. Tic toc, tic
toc. Le lancette scandiscono i
secondi che ci separano dalla
palla a due di Siauliai. Pochi,
troppo pochi.
RIPRODUZIONE RISERVATA
White: Volo con Pesaro tra le prime 4
74
E unItalia Nba
Ma gli azzurri
non comunicano
Stefano
Mancinelli, 28
anni, lunico
azzurro tra i
non Nba a
convincere
appieno finora.
LItalia ha 4
punte CIAM-CAST
6 5 3 2 1
James White, 28 anni, arriva da
Sassari. In alto, la sequenza della
super schiacciata allAll Star CAST
4
43
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
laguida
DAL NOSTRO INVIATO
VALERIA BENEDETTI
MACAO (Cina)
Everyone is a winner, ognuno un vinci-
tore. la frase che si vede ripetuta pi spesso
qui, sparata a ripetizione sui cartelloni pubblici-
tari che ricordano, casomai fosse possibile scor-
darlo, che il giocodazzardo la fa da padrone. Ma
di solito il vincitore uno, almeno nella pallavo-
lo, quello che indovina la formazione giusta. Il
c.t. Barbolini il suo azzardo lo sta giocando da
unestate, da quando ha deciso di lasciare a ripo-
sare molte delle vecchie e di fare esperimenti.
Turnover Il Grand Prix stato un terreno fertile
da questo punto di vista. Nelle 9 gare della prima
fase(laparte finale iniziata stamani conil Brasi-
le) ha ripetuto la stessa formazione solo due vol-
te. Staffetta inregia Rondon-LoBiancoe nei libe-
ri Leonardi-Cardullo, alternanza con 5 centrali
Anzanello, Guiggi, Crisanti, Garzaro e Arrighetti
o fra Costagrande, Del Core, Bosetti, Barcellini
(e oggi Piccinini) conle schiacciatrici, ancora Or-
tolani-Gioli (talvolta Garzaro) come bomber.
Ciononostante ha ottenuto 7 vittorie, presentan-
dosi alla finale soddisfatto: Sette vittorie in un
Grand Prix non sono uno scherzo sottolinea il
tecnico. Conil turnover che abbiamo fattofor-
se era difficile anche pensarlo alla vigilia. La pro-
grammazione stata inevitabile, con lo scudetto
assegnato a giugno non si poteva fare altrimenti
per dare un po di riposo a chi ne aveva pi biso-
gno. Riposo e allenamento per gestire diversa-
mente un gruppo che al Mondiale 2010 arriva-
to a fine stagione stanco e disunito. Il tecnico pe-
r sa bene che la posta vera in gioco non ades-
so, ma allEuropeo e, si spera, alla Coppa del
Mondo (valida come qualificazione olimpica). E
se il programma di riposo ha di certo giovato alle
azzurrebisogna vedere quantoquestopeser sul-
la costruzione del gruppo che deve difendere il
titolo continentale: a un mese dalla prima gara
non c una squadra delineata. Ma Barbolini non
si scompone: Ho visto una buona risposta dalle
ragazze e giocare controsquadre di alto livello fa
crescere comunque. Forse nella sua testa il c.t.
una formazione per lEuropeo ce lha gi.
Scommessa Gioli Fra le scommesse cambiare ruo-
lo a Simona Gioli: resta la pi forte del 2011.
Per finora la giocatrice dellUrengoj (cambia
ruolo anche in Russia) non ha disputato troppe
gare (e trasformazioni del genere hannobisogno
di tempo). Ha giocato inBrasile e poi si allena-
ta con Lo Bianco -assicura Barbolini che poi
focalizza altrove le sue preoccupazioni . Ma
prima dobbiamo migliorare in ricezione e battu-
ta. Ricevendo male e battendo facile non si vince
contro squadre forti. Squadre che anche in pro-
iezione Europeo fanno paura. Ma il Barbolini
scommettitore sorride e lanciala sfida: Siamo
alla pari con tutti.
RIPRODUZIONE RISERVATA
7
formazioni
Il c.t. nelle
prime 9 gare ha
schierato 7
formazioni
diverse: quella
che gioca oggi
con il Brasile
sar l8
6
partite
Il massimo per il
2011 in casa
Italia, le hanno
giocate solo 3
azzurre: Antonella
Del Core, Lucia
Bosetti (foto) e
Giulia Rondon
5
cambi
Al centro e fra le
schiacciatrici il
tecnico ha
alternato 5 atlete
per ogni ruolo,
poi 3 registe, due
liberi (Cardullo
foto) e 3 opposti
17
giocatrici
Utilizzate da
Barbolini (foto)
in questo Grand
Prix, lultima in
ordine di tempo
Francesca
Piccinini, che
debutta alle finali
MESSNERCI RIUSCI
NEL 1986, LAPASABAN
CONLOSSIGENO
Dopo il Brasile gli Stati Uniti
Dirette per insonni su La7D
Laustriaca la prima donna a salire senza ossigeno
le 14 montagne pi alte del mondo. Messner: La pi grande
Una frenata per Londra
Triplo stop per gli azzurri
clic
ALPINISMO
Le 8 squadre sono divise in due gironi da 4: le prime due di
ogni gruppo accedono alle semifinali (sabato e domenica).
Girone A: Cina, Russia, Serbia e Thailandia
Girone B: Brasile, Usa, Italia e Giappone
Calendario, girone A: oggi Thailandia-Russia, Cina-Ser-
bia; domani Russia-Serbia, Cina-Thailandia; venerd Ser-
bia-Thailandia, Cina-Russia.
Girone B: oggi ore 5 (in Italia) Giappone-Usa, ore 7.30 Bra-
sile-Italia (diretta La7D e in streaming); domani ore 5
Usa-Italia (diretta La7), ore 7.30 Brasile-Giappone; venerd
ore 5 Italia-Giappone (diretta), ore 7.30 Brasile-Usa.
IN POLONIA (a.a.) Oggi in Polonia lItalia di Mauro Berruto,
che da venerd a domenica sar impegnata a Katowice nel
Memorial Wagner. Nel gruppo c anche Zaytsev che sta
recuperando velocemente dopo linfortunio a una caviglia.
Venerd lItaliaaffrontala Russia, sabatola Polonia e dome-
nica chiude con la Repubblica Ceca.
I NUMERI
DAL NOSTRO INVIATO
RICCARDO CRIVELLI
PARIGI
Piove suParigi, grandina
sullItalia. Tre incontri, tre
stop. Con larma dellironia, in
fondo si potrebbe sostenere
che dopola prima giornata ab-
biamo conquistato lo stesso
numero di podi della Francia,
che ha fatto uno sforzo orga-
nizzativomostruosoe si aspet-
tavadi vincerealmenouname-
daglia al giorno. Magra conso-
lazione: le dbacle senza pas-
sare neppure un turno rappre-
sentano una frenata pericolo-
sa nel ranking per lOlimpia-
de.
Coraggio Ma come si pu rim-
proverare allagente di custo-
dia Francesco Faraldo una
sconfitta nei 66 kg contro
lemergentissimo russo Mogu-
shkov, barbetta da satiro e un
judo tutto di nervi che infatti
lo condurr fino al bronzo?
Lazzurrodi Aversasfioraaddi-
rittura limpresa, andando a
un passo dal waza ari a met
match, prima di pagare il co-
raggiodi unasfidatuttaindife-
sa e controreplica con uno shi-
do per passivit al golden sco-
re. Sono pi dolorose, invece,
le fermate della Moretti, sor-
presa dalla Idrissi a 130" dalla
fine quando in controllo (e
con un waza ari di vantaggio)
e della Moscatt, abbindolata
dalla vecchia lenza portoghe-
se Hormigo, che questanno
lha gi battuta due volte. La
torinese, argento europeo nel
2007, poco aggressiva nei
cinque minuti regolamentari,
ma cresce molto nel prolunga-
mento, dove un paio di proie-
zioni soprala spallameritereb-
bero miglior fortuna: purtrop-
po uno shido per falso attacco
mobilita arbitro e giudici ver-
so lhantei (decisione) a suo
sfavore.
Protagonisti Tra i lampi di gior-
nata, il secondo oro consecuti-
vo nei 60 (purtroppo orfani di
Verde) delluzbeko Sobirov,
appena eletto miglior judoka
in attivit, che il capolavoro lo
compie in semifinale contro
Kim, quando sotto di un waza
ari, a 2" dal gong rovescia lav-
versario che aveva attaccato
in uchi mata; e, manco a dirlo,
le due vittorie giapponesi nei
66 kg e nei 48 femminili, con
la conferma della Asami nel
bis della finale 2010 contro la
connazionaleFukumi. Beati lo-
ro.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Risultati. Uomini, 60 kg, finale: Sobi-
rov (Uzb) b. Hiraoka (Giap) 010/000; 3
posto: Mushkiev (Aze) b. Choi (S.Cor.)
100/000; Zantaraia (Ucr) b. Kim
(S.Cor.) 100/000; 66 kg, finale: Ebinu-
ma (Giap) b. Cunha (Bra) 100/000; 3
posto: Cho (S.Cor.) b. Draksic (Slo)
101/000; Mogushkov (Rus) b. Oates
(Gb) 100/000. Italiani: Mogushkov b.
FARALDO 001/000 gs. Donne, 48 kg,
finale: Asami (Giap) b. Fukumi (Giap)
001/000; 3 posto: Csernoviczki (Ung)
b. Van Snick 110/000; Menezes (Bra)
b. Jossinet (Fra) 101/001. Italiane: Idris-
si (Mar) b. MORETTI 100/010; Hormigo
(Por) b. MOSCATT 000/000 hantei.
Oggi (eliminatorie dalle 9, semifinali e
finali dalle 15.30): 73 kg uomini (Di Cri-
sto, Regis); 52 kg donne (Forciniti); 57
kg donne (Quintavalle).
PALLAVOLO A MACAO
JUDO MONDIALI A PARIGI
4
AL GRAND PRIX PENSANDOALLEUROPEO
Kaltenbrunner sul K2
Si presa tutti gli 8000
Faraldo, la
Moretti e la
Moscat subito
fuori, domina
il Giappone
Oggi in gara
la Quintavalle
Tante Italie
per una sola
scommessa
MARISA POLI
La corsa finita: lalpini-
sta austriaca Gerlinde Kalten-
brunner ha raggiunto la vetta
del K2 (8.611 metri) ed di-
ventata la prima donna (e 25
a
assoluta) asalire tutti i quattor-
dici Ottomila della terra senza
lausilio di ossigeno. E caduto
cos lultimo record di una sfi-
da aperta il 3 giugno 1950 da
Maurice Herzog e Louis Lache-
nal, i primi a conquistare la ci-
ma di un Ottomila, lAnnapur-
na.
Tragedia Insieme si vince so-
no state le parole della Kalten-
brunner in vetta. Quarantan-
ni, nata in Austria e ora resi-
dente in Germania con il mari-
to Ralf Dujmovits, che ha gi
conquistato tutti gli Ottomila e
che nei giorni scorsi aveva scel-
to di rientrare al campo base.
E stato lui a raccontare sul sito
della moglie tutti i progressi
dellultimo attacco. Lanno
scorso il tentativo era finito in
tragedia e la quarantenne au-
striaca aveva visto precipitare
nel vuotoil compagnodi corda-
taFredrikEricsson. Ma i propo-
siti di non voler scalare il K2
nel 2011 sono stati messi da
parte.
Finestra La spedizione interna-
zionale (cerano anche alpini-
sti kazaki, polacchi e argenti-
ni) era da due mesi e mezzo in
Pakistanper affrontare dal ver-
sante nordil K2e accompagna-
re la Kaltenbrunner sullultima
montagna che ancora le man-
cava. Lalpinista austriaca
con i kazaki Maxut Zhumayev
e Vassiliy Pivtsov e il polacco
Darek Zaluski , da due gior-
ni era oltre quota ottomila, in
attesa di uno spiraglio di bel
tempo, dopo aver lasciato il
campo base il 16 agosto. Diffi-
cili le condizioni: neve, freddo
e nebbia, tanto che lavvicina-
mento stato lentissimo. I
quattro sono partiti alluna e
mezza della notte scorsa dal
campo 4 posto a 8.300 metri
ma ben presto hanno dovuto
fare ritorno in tenda a causa
del freddo (temperature fino a
-25). Lattacco, poi riuscito,
scattato alle 7.30 (ora locale).
E stata una scalata lunga, fati-
cosa e difficile acausa della ne-
ve presente inquota cheha ral-
lentato la marcia e aumentato
il pericolo di valanghe. Alle
18.18 ora locale lalpinista au-
striaca ha festeggiato la vetta,
raggiunta poco dopo dai com-
pagni di spedizione. Raccoglie
anche i complimenti di Reih-
nold Messner, che comp lim-
presa nel 1986: Gerlinde Kal-
tenbrunner lalpinista pifor-
te del mondo, anche se prima
di lei altre due donne hanno
scalato tutti i 14 Ottomila. Ma
litaliana Nives Meroi resta la
scalatrice pi simpatica del
mondo, anche perch ha inter-
rotto la carriera alpinistica per
motivi familiari.
Ritorno Problematico anche il
ritorno. I quattro hanno rag-
giuntosolonellanottatail cam-
po base, dove erano attesi dal
marito della Kaltenbrunner.
La corsa davvero finita.
RIPRODUZIONE RISERVATA
Messner ha concluso il
16/10/86 la salita ai 14 Otto- mila
senza ossigeno. Nel maggio
2010 Edurne Pasaban
diventata la prima a salire tutti i
14 8000 (con ossigeno). Non
riconosciuto il record (con
ossigeno) della sudcoreana Oh
Eun-Sun (dubbi Kangchenjunga)
Gerlinde Kaltenbrunner, 40 anni, nata in Austria e vive in Germania col marito alpinista Ralf Dujmovits
Piccinini debutta in azzurro questanno a Macao
Francesco Faraldo, 29 anni
44
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
Universiadi
Ippica CON DETTORI
Unora e mezzo di
cerimonia di chiusura, dopo
le ultime finali di pallamano
e taekwondo, ha concluso
ieri lUniversiade con pi
partecipanti di sempre,
10603 da 152 delegazioni, 65
delle quali medagliate nelle
306 gare di 24 sport tenute
in questi dodici giorni a
Shenzhen (Cina). I cinesi
padroni di casa hanno vinto
il maggior numero di
medaglie, 145, di cui 75 ori,
39 argenti e 31 bronzi,
davanti alla Russia (132:
42-45-45). La delegazione
italiana chiude con un
eccellente sesto posto nel
medagliere con 30 allori: 12
ori (tra quello del nuotatore
Simone Ruffini che ha
aperto la manifestazione), 5
argenti e 13 bronzi. Il
testimone passa ora a
Kazan (Russia), che ospiter
ledizione 2013.
PALLAMANO Uomini. Finale:
Serbia-Russia 11-8.
TAEKWONDO Uomini. 63kg: 1.
Bildik (Tur). 87kg: Goldparky
(Cor). Donne. 53kg: Yangin
(Tur). 73kg: Chuang (Tai).
Rugby/1 PRESENTATA A DUBLINO
Baseball SUCET GIOCA A NOVARA
Marin si consola a Ibiza
Ecco le foto con Stefania
Rugby/2SCELTI I 30
Vela IL CIRCUITODEI TP52
Nel servizio in uscita su Chi di domani i baci e i giochi in acqua di Luca Marin con Stefania a Ibiza
LItalia finisce 6
a
nel medagliere
NuotoLASCIATO DALLA PELLEGRINI
Dabirsim, il fenomenale
francese che domenica scorsa
hadominatoincoppia conLan-
franco Dettori il Prix Morny
(fotoFORNI) a Deauville scen-
der inpista ancora inFrancia.
Il suo allenatore Christophe
Ferland, infatti, ha scartato
lipotesi delle Middle Park a
Newmarket, come auspicato
subito dopo la corsa da
Frankie. Dabirsim- ha detto il
trainer - non stato iscritto al-
la corsa inglese e far il Grand
Criterium il giorno dellArc de
Triomphe, dove verr monta-
to ancora da Dettori. Poi credo
che gli daremo un po di ripo-
so. InInghilterra forseci andre-
mo lanno prossimo.
RIECCOREADYVincitore loscorsoin-
vernodi Amrique epoi France, il cam-
pione francese Ready Cash appena
stato rimesso in allenamento. Il figlio di
Indy de Vie rientrer il 5 ottobre ad An-
gers nel Grand Prix Anjou-Maine (3125
mtres). Lobiettivo la difesa del tito-
lo nella classicissima parigina.
ASTACOLBOTTOIeri allAsta di Deau-
ville il top price stata una yearling da
Galileo e Sanjida (sorella della campio-
nessa Sarafina) che stata venduta a
1.700.000 euro. Lacquirente un pool
di proprietari australiani che avevano
gi acquistato il top price (440.000 eu-
ro) della prima giornata
Dabirsim,
rotta su Parigi
Atletica
TROFEO MATESE E lucraino Sergei Le-
bid il favorito del trofeo del Matese, oggi
(ore 20.30) a Bojano (Cb). Al via anche lo
statunitense Scott, i keniani Bii e Kiprop,
il ruandese Simukeka e gli azzurri Ianno-
ne e Iannelli.
MEETING MELINDA (d.m.) Domani a
Cles(TN) si disputa il 18 meeting Melinda
(ore 19) con diversi azzurri in gara. Nei
1500 femminili al via Silvia Weissteiner,
Agnes Tschurtschenthaler e la giovane
Giulia Viola, nei 400uomini Isalbet Juarez
e Mamadou Gueye, nel peso uomini Mar-
co Dodoni e Paolo Dal Soglio, nei 110 hs
Stefano Tedesco e Samuele Devarti, nei
1500 uomini il keniano Joseph Boit (re-
cord di 33921) con Lorenzo Perrone e
Dario Ceccarelli.
Baseball
COPPA ITALIA (m.c.) Comincia stasera
la seconda fase di Coppa Italia Ibl, a cui
Rimini e Grosseto si erano qualificati sa-
batocon un pareggio nello scontrodiret-
to, misurandosi ora con le escluse dalla
semifinale. 1 fase, 3 turno: Telemarket
Rimini-Montepaschi Grosseto 5-0, 3-7
(11); Elettra Novara-De Angelis Knights
12-9, 5-11. Classifica: Rimini 667 (4-2);
Grosseto e Novara 500 (3-3); Knights
333 (2-4). 2
a
fase (al meglio dei tre incon-
tri): oggi: Rimini-Parma, Grosseto-Bolo-
gna; domani e sabato: Parma-Rimini, Bo-
logna-Grosseto.
Beach volley
WORLD TOUR (c.f.) Forfait di Martino,
per un riacutizzarsi di problemi al ginoc-
chio gi operato, alla tappa di LAja (Ola)
delloSwatch WorldTour, nella quale, per
le defezioni di diverse coppie di vertice,
conTomatis avevatrovatopostointabel-
lone, unitamente a Nicolai-Lupo. A sosti-
tuirelex azzurrostatochiamatoil 32en-
neromanoColaberardino. Oggi nellequa-
lifiche, Ingrosso-Ingrossoe i vice-tricolo-
ri Casadei (che potrebbe essere il nuovo
socio di Martino?) e Ficosecco. Nella fa-
se preliminare femminile impegnate Orsi
Toth-Giombini.
Boxe
Europei Under 18
Ranno va avanti
(i.m.) Prima vittoria per gli azzurrini di
SteccaeRosi ai Campionati europei You-
th (Under 18) in corso a Dublino (Irl). Nei
75 kg Giuseppe Ranno batte Shahverd-
yan (Arm) 12-4. Nei 56 invece Omar Rah-
moune perde 11-6 da Grigoryan (Geo).
L'ultimo a debuttare nei 64 sar Vincen-
zo Contestabile contro Van der Pas
(Ola). Nel primogiornoeranostati elimina-
ti tre dei primi quattro azzurrini saliti sul
ring. Risultati: 56 Grigoryan (Geo) b. Rah-
moune 11-6, 60 Baghirov (Aze) b. Matteo
Angioni 9-2, 69 Huseynov (Aze) b. Dario
Morello 13-12, 75 Giuseppe Ranno b.
Shahverdyan (Arm) 12-4.
INGERMANIA(an.me.) Sabato a Thurin-
gen (Ger) torna sul ring il welter Giamma-
rio Grassellini (19-4-2) che affronta sulle
8 riprese laustriaco Marcos Nader (11).
Dama
RUSH FINALE Ieri sera a Cleveland, a
due sole partite dal termine, il russo Alex
Moiseyevmantenevaunpuntodi vantag-
gio su Michele Borghetti nella sfida per il
Mondiale: lazzurro ha vinto la 35
a
partita
portandosi sul 7-6, pareggiando poi le
treseguenti. Per strappareil titoloal rus-
so naturalizzato statunitense, Borghetti
nella notte andato a caccia di due vitto-
rie nelle ultime due partite.
Hockey ghiaccio
MERCATO(m.l.) Il Vipiteno ha ingaggiato
il 25enne attaccante statunitense Ryan
Ginand. Arriva dagli Albany Devils (Ahl).
Hockey prato
Europeo: Italdonne
ultime nel girone
(gu.l.g.) Chiude mestamenteallultimopo-
stolItaliafemminile di hockey, battutaie-
ri nettamente anche dallOlanda 5-1. Do-
mani giocher quindi per i piazzamenti
dal 5 all8 posto provando ad evitare la
retrocessione e guadagnare un piazza-
mento che le permetta di disputare il tor-
neo di ripescaggio olimpico. Risultati. Gi-
rone A: Azerbagian-Spagna 1-2, Olan-
da-Italia5-1: Classifica: 1. Olanda, 2. Spa-
gna, 3. Azerbagian, 4. Italia. Girone B: Ir-
landa-Inghilterra 3-1, Germania-Belgio
4-0. Classifica: 1. Germania, 2. Inghilter-
ra, 3. Irlanda, 4. Belgio. Domani. 1-4 po-
sto: Olanda-Inghilterra, Germania-Spa-
gna. 5-8 posto: Italia-Belgio, Azerba-
gian-Irlanda.
Ippica
OGGI QUINT AGROSSETOAl Casalone
(inizio convegno alle 20.30) scegliamo
Bint Modelliste (6), Gengis Gat (3), Miss
Coccinella (10), Dane Greg (7), Silver Gem
(2) e Diamond Prince (1).
SI CORRE ANCHE Cesena (21.05), Mon-
tecatini (21), Montegiorgio (20.15).
QUINT LUNEDI A San Giovanni Teatino
comb. 13-1-17-2-9. Quint: e 27. 446,17.
Quart: e 1.714,52. Tris: e 287,30.
Nuoto
HUEGILL PAP (al.f.) Laustraliano Ge-
off Huegill, sposatosi in gran segreto a
Bali a maggio con la compagna Sara Hil-
ls, diventer pap. Non era previsto,
ma, incrociandole dita, immaginogi Sa-
ra in tribuna ai Giochi di Londra con no-
stro figlio in braccio. Intanto lamerica-
naDana Vollmer si sposataconlexnuo-
tatore Andy Grant e ora in viaggio di
nozze alle Maldive.
VERSO GLI EUROPEI (al.f.) La nazionale
di fondo sar in raduno a Lerici fino al 3
settembre in vista degli Europei di Eilat
(Isr, 7-11/9). Al lavoroagli ordini del ct Giu-
liani anche i medagliati di mondiali e uni-
versiadi Martina Grimaldi, Alice Franco,
Simone Ruffini e Rachele Bruni che ieri
hanno ricevuto un premio dallammini-
strazione della cittadina ligure. Domeni-
ca, alla coppa Byron, gli azzurri dispute-
ranno un test sulla distanza di 7,5 km.
PELTON LASCIA BOWMAN (al.f.) La
17enne americana Elizabeth Pelton ha la-
sciatoBaltimora, dovesi allenavaaccan-
to a Phelps sotto la guida di Bob Bow-
man, per trasferirsi a Naples dove ha ri-
trovato coach Paul Yetter.
Pallamano
LUTTO(an.gal.) Pallamano italiana in lut-
to per la scomparsa di Alfonso Iannone,
dirigente di punta dellhandball naziona-
le, ex arbitro internazionale, designatore
degli arbitri e attuale delegato Ehf. A no-
medi tuttoil movimento, il presidentedel-
la Figh Francesco Purromuto si asso-
ciato al dolore della famiglia Iannone.
Pallanuoto
EUROJUNIORES L'Italia supera 19-4 la
Repubblica Ceca, vince il girone D della
fase preliminare e accede direttamente
ai quarti di finale degli Europei juniores di
pallanuotofemminile, a Madrid. Le azzur-
rine torneranno in vasca gioved alle 19
con la vincente dello spareggio tra la se-
conda del gruppo B, la Grecia (per diffe-
renza reti) e la terza dello stesso gruppo
D, laGran Bretagna. Nei primi treimpegni
leazzurrinedi PaoloZizza hannorealizza-
to59gol subendone 10. Le migliori realiz-
zatrici sono state Giuditta Galardi con 10
e Sara Dario con 9 gol.
Rugby
ACCADEMIA BATTUTA A Stellenbosch
Accademia di Tirrenia beffata 21-16 dal
club universitario del Maties, dopo esse-
re stata in vantaggio tutto lincontro, nel-
lesordio del tour in Sudafrica. Punti di
Campagnanro(1 meta, 1 c.p.) e Fontanesi
(2 c.p., 1 tr.).
Sci nautico
EUROPEI GIOVANI (m.l.) Da oggi fino a
domenica le nazionali azzurre giovanili
saranno impegnate nei campionati Euro-
pei discipline classiche in programma a
Dneprotrovsk (Ucr). Questi gli atleti sele-
zionati dai tecnici Patrizio Buzzotta e Eli-
sabettaGalli. Under 14: A. Bagnoli, Maren-
zi, Grassi, Caldarola. Under 17: E. Berio,
A. Paci, G. Pajni e B. Caruso.
Sport invernali
Squalifica doping,
Veerpalu fa appello
Andrus Veerpalu, doppiocampione olim-
pico di sci di fondo, ha annunciato ieri
chefarappelloal Tribunalearbitraledel-
losport controladecisionedella Federa-
zione internazionale sci di squalificarlo
per treanni, dopo che erastatotrovato a
uncontrolloantidoping positivoallormo-
ne della crescita. La Fis non ha preso in
considerazione le nostre argomentazio-
ni e andremo avanti per dimostrare che
non sonocolpevole. Nonci sonomotivi di
fermarsi finch sono convinto di non
aver fatto niente di male, ha spiegato
attraverso un comunicato della federa-
zione estone. La squalifica di tre anni era
stataannunciataluned dalla Fis, in segui-
toai controlli eseguiti loscorso14febbra-
io dalla Wada, il cui esito stato confer-
matoinapriledallecontroanalisi. Veerpa-
lu, 40 anni, oro olimpico nella 15 km nel
2002 e nel 2006, argento nella 50 kmnel
2002, il 23 febbraio aveva annunciato il
ritiro dopo che un virus laveva costretto
a rinunciare ai Mondiali di Oslo.
Squash
MONDIALI A SQUADRE Ai Mondiali ma-
schili di Paderborn(Ger) l'Italiachiudepri-
mala pool Hgrazie ai successi su Svizze-
ra (2-1), Ucraina (3-0) e Usa (3-0). Gli az-
zurri sono agli ottavi contro la seconda
della pool G (Messico, Scozia o Canada).
Varie
MOUNTAIN BIKE Nella finale long di
mountain bike orienteering che si svol-
ta fra Marostica e Bassano, terzo posto
per Laura Scaravonati tra gli Elite (vinto
dalla danese Kornvig Rikke), a cui ha fat-
to seguito l'argento tra i junior dellatleta
di casa Riccardo Rossetto. Bene anche
Giaime Origgi, 6 in Elite maschile (suc-
cesso al finlandese Saarela Samuli) e
Marco Guizzardi, 5 tra gli Junior (vince il
danese Andreas Proschowsky).
Vela
RIMORCHIATO Francois Joyon a bordo
del suo trimarano Idec stato raggiunto
da un rimorchiatore e riportato verso la
costa degli Stati Uniti da cui era partito
domenica. Cercava di stabilire il record
in solitaria sulla rotta atlantica da New
YorkallInghilterra, maunaraffica di ven-
toimprovvisa haribaltato il suomultisca-
fo annullando limpresa. Nessuna conse-
quenza per lo skipper francese.
(m.c.) Il giudice sportivo
ha squalificato linterno del
NovaraAlexander Sucet Rodri-
guez, 39 anni, di origini cuba-
ne, fino al 30 maggio 2014
per avere colpitodopolespul-
sione, larbitro capo Luca Pa-
van con un pugno al collo e
con schiaffi e per aver tentato
di colpire larbitro di terza ba-
se. E successo sabato scorso,
nella partita di prima fase di
Coppa Italia tra Novara 2000
e Northeast Knights.
Richie McCaw, 30 anni AP
TUTTENOTIZIE & RISULTATI
Se Filippo Magnini e Fe-
derica Pellegrini cominciano
timidamente ad ammettere
la relazione emersa ai Mon-
diali di Shanghai, lex di Fe-
de, Luca Marin, scaricato un
mese fa anche sul blog della
bi campionessa del mondo,
hadecisodi giraredecisamen-
te pagina. Una strategia pen-
sataa Roma, mentre Federica
festeggiava il compleanno
con parenti e amici stretti e
lui era ospite di Paolo Bossini
e della moglie Laura Piovani,
e messa in atto a Ibiza, dove
Marin volato in compagnia
della coppia di amici e di Ste-
fania, commercialista roma-
na con cui ha legato subito.
Luca ha pubblicato prima
qualche fotosuFacebook, poi
stato beccato dai fotografi
mentre si lasciava andare in
baci edeffusioni dentro e fuo-
ri dallacqua, il servizio foto-
grafico uscir su Chi in edico-
la domani.
RIPRODUZIONE RISERVATA
IERI LACHIUSURA
(i.m.) Presentata ieri a
Dublino la seconda stagione
della Celtic League, al via il 2
settembre. Non c ancora per
una tv che segua Treviso e Airo-
ni. La trattativa solo agli inizi
ha detto John Feehan, chief
executive del torneo. Voglia-
mo una buona produzione:
non una questione di soldi.
Contatti con Rai, La 7 e Sky, ma
non si prevede di chiudere pri-
ma di fine settembre. Intanto
sono due le settimane di stop
per Tobias Botes del Treviso
per il colpo allo sterno subito a
Bayonne. Oltre allamichevole
di sabato con i Wasps rischia di
saltare il debutto col Connacht,
che Treviso affronter senza 9
di ruolo: con Semenzato e Gori
azzurri, Nitoglia infortunato,
dovr affidarsi al permit player
del Petrarca Alberto Chillon.
Celtic, si parte
Ma manca la tv
Picchia larbitro
Fuori tre anni
Molta esperienza nella li-
sta dei 30 All Blacks che gio-
cheranno il Mondiale in casa:
in tutto McCawe compagni as-
sommano1133caps. Unicasor-
presa, lassenza dellala Sitive-
ni Sivivatu, 29 mete segnate in
45 test: al suo posto lapertura
Colin Slade.
Intanto in Francia ormai da-
to per certo larrivo di Philippe
Saint-Andr sulla panchina dei
Bleus, come sostitutodi Livre-
mont al termine del Mondiale.
Sar affiancato da Yannick Bru
e Patrice Lagisquet.
PolemicheintantoaTonga, do-
veil tecnicoIsitoloMaka ha no-
minato come capitano il fratel-
loFinau, estromettendoNili La-
tu, skipper a Francia 2007. Po-
coprima BobTuckey, presiden-
te della federazione, aveva ras-
segnatole dimissioni inpolemi-
ca con questa scelta, e in un
contesto di pressioni politiche.
Blacks Mondiali
Acasa Sivivatu
(r.ra.) Oggi a Cartagena
(Spa) con partenza alle ore 13
in programma la prima pro-
va del Trofeo Regione di Mur-
cia quarta e penultima tappa
dellAudi MedCup circuito di
regate riservate ai Tp52e Soto
40. Nella classe pi grande lo
scafo da battere lamericano
Quantum che prima di questa
tappa si trova al comando del-
la classifica generale, da tene-
re docchio anche Azzurra la
barca dello Yacht Club Costa
Smeralda, per ora terza posi-
zione. Che ieri rimasta fuori,
inmezzo al mare, ad aspettare
il segnale di partenza della re-
gata di prova, con le altre 6
barche al via. Ma dopo qual-
che ora di attesa il comitato di
regatasi vistocostrettoadan-
nullare tutti i tentativi e le bar-
che sono state costrette a rien-
trare in banchina. Le regate di
questasettimanasi possonose-
guire in diretta su www.me-
dcup.org a partire dalle
12.50.
CLASSIFICA: 1. Quantum(Usa) 91 pun-
ti; 2. Container (Ger) 98; 3. Audi Azzur-
ra Sailing Team (Ita) 105; 4. Synergy
Russian (Rus) 121; 5. Bribn (Spa)
122,5; 5. Rn (Sve) 125,5; 7. Audi
All4One (Ger-Fra) 128; 8. Gladiator
(Gb) 218.
Audi Med Cup
via a Cartagena
Alexander Sucet, 39 anni
45
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24
allindirizzo internet:
www.piccoliannunci.rcs.it
oppure tutti i giorni feriali a:
MILANO : tel.02/6282.7555 -
02/6282.7422, fax 02/6552.436.
BOLOGNA : tel. 051/42.01.711,
fax 051/42.01.028.
FIRENZE : tel. 055/55.23.41,
fax 055/55.23.42.34.
BARI : tel. 080/57.60.111,
fax 080/57.60.126.
NAPOLI : tel. 081/497.7711,
fax 081/497.7712.
BERGAMO : SPM Essepiemme s.r.l.
tel. 035/35.87.77, fax 035/35.88.77.
COMO : tel. 031/24.34.64,
fax 031/30.33.26.
CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l.
tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610.
LECCO : SPM Essepiemme s.r.l.
tel. 0341/357400 fax 0341/364339
MONZA : Pubblicit Battistoni
tel. 039/32.21.40 039/38.07.32,
fax 039/32.19.75.
OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 -
071/72.76.084.
PADOVA : tel. 049/69.96.311,
fax 049/78.11.380.
PALERMO : tel. 091/30.67.56,
fax 091/34.27.63.
PARMA : Publiedi srl
tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72.
RIMINI : Adrias Pubblicit di Rimini
tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003.
ROMA : In Fieri s.r.l.
tel. 06/98184896 fax 06/92911648
SONDRIO : SPM Essepiemme s.r.l.
tel 0342/200380 fax 0342/573063
TORINO : telefono 011/50.21.16,
fax 011/50.36.09.
VARESE : SPM Essepiemme s.r.l.
tel 0332/239855 fax 0332/836683
VERONA : telefono 045/80.11.449,
fax 045/80.10.375.
Per la piccola pubblicit allestero telefono
02/72.25.11
Le richieste di pubblicazione possono esse-
re inoltrate da fuori Milano anche per
telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit
agli indirizzi di Milano sopra riportati.
Si precisa che tutte le inserzioni relative a
ricerche di personale debbono intendersi rife-
rite a personale sia maschile sia femminile,
essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge
9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fon-
data sul sesso per quanto riguarda laccesso al
lavoro, indipendentemente dalle modalit di
assunzione e quale che sia il settore o ramo di
attivit. Linserzionista impegnato ad osser-
vare tale legge.
Per informazioni chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422
agenzia.solferino@rcs.it
TABLET
PUBBLICAil tuo annuncio
multimediale su Corriere della Sera
e La Gazzetta dello Sport.
Tablet, Smartphone e Mobile...
LANNUNCIOSI RINNOVA!
DA OGGI IL TUO ANNUNCIO
DIVENTA MULTIMEDIALE...
INVIACI TESTO FOTO E VIDEO
1
OFFERTE DI
COLLABORAZIONE
IMPIEGATI 1.1
DISEGNATORE Autocad impiantistica (car-
penteria, macchine, piping), perito mecca-
ni co, autonomo, offresi . Tel .
320.19.70.734.
COLLABORATORI FAMILIARI 1.6
COPPIAdi filippini referenziati con esperien-
za. Liberi subito, offresi come domestici.
320.22.03.939.
PRESTAZIONI TEMPORANEE 1.7
PENSIONATO cerca lavoro come custode
zona signorile o mansioni di fiducia. Cell.
338.82.57.481.
2
RICERCHE DI
COLLABORATORI
ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI 2.5
CIRCUITO di centri fitness ricerca personale
commerciale, receptionist. Inviare cv: clau-
dio.depadua@20hours.it
3
DIRIGENTI
PROFESSIONISTI
RICERCHE 3.2
STUDIO notarile zona Milano ovest selezio-
na collaboratori per predisposizione atti
con precedente esperienza. Corriere
907-XZ - 20132 Milano
5
IMMOBILI
RESIDENZIALI
COMPRAVENDITA
VENDITA 5.3
ROMA semicentro da privato bilocale adia-
cenze metro B1. Finemente ristrutturato e
arredato. Prezzo affare. No intermediari.
Tel. 06.81.07.884 - Cell. 339.74.07.522.
7
IMMOBILI
TURISTICI
VALGARDENA
S.CRISTINA

PRIVATO vende 1 appartamento libero


e 1 per residenti Alto Adige.
Casa prestigio nuova costruzione, otti-
me finiture, clima B, pannelli solari,
ascensore, splendida vista, ottima po-
sizione, tranquilla, sole tutto giorno.
Posto auto garage e cantina. Informa-
zioni: 348.22.46.122.
COMPRAVENDITA 7.1
ALASSIOcentralissimoinpiccolocontestosi-
gnorile offriamo un solo ed esclusivo ap-
partamento con garage auto. Euro
770.000. Per vi si te contattare
0131.23.45.92 - 335.54.54.531.
ALBISSOLA SUPERIORE appartamento di
90 mq. con corte esterna di 40 mq., fronte
mare, in contesto signorile, totalmente da
ristrutturare; euro 260.000. Per info
333.67.68.783 - 333.67.68.774.
GALLIPOLI sud - 60 metri mare, villetta circa
80 mq, su due superfici, terrazzo 30 mq ,
giardino e posto auto. 345.80.12.625.
GOLFO DELLA MARINELLA Eucaliptus.
Graziosoe ampiobilocalevicinoallaspiag-
gia. 0789.26.500 - www.immobiliarecom-
merciale.it
MENTONE Garavan introvabile. Fronte ma-
re, bilocali arredati pronti da abitare, ter-
razze, piscina da euro 264.500 italgest-
group.com 0184.44.90.72.
SARDEGNA Porto San Paolo, riservato villi-
no con veranda panoramica. 0789.66.575
www.euroinvest-immobiliare.com
SARDEGNA Stintino euro 59.000 non uno
scherzo! E' un affare. Perch? Perch stia-
mo costruendo un villaggio turistico davan-
ti alla spiaggia pi bella dell'isola con vista
spettacolare. Nel prezzo tutto compreso,
arredo, corredo sala Tv sala colazione par-
co mediterraneo, guardiania. No media-
zione erano 49 restano 25. Per vedere
035.47.20.050.
SUD SARDEGNA impresa vende da euro
149.000,00 realmente sul mare nuovi bi-
trilocali personalizzabili, pronta consegna,
classe A, finiture luxury, piscina, anche se-
mindipendenti. 800.090.100.
10
VACANZE
E TURISMO
ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE 10.1
ADRIATICO Lidi Ferraresi. La vacanza con-
veniene. Residence, appartamenti fronte
mare, da 400 settimanali agosto, 200 set-
tembre. Tutto incluso. 0533.37.94.16.
www.vear.it.
ALL INCLUSIVE Cervia/Tagliata - Hotel tre
stelle, direttamente mare/pineta, euro
45,00/40,00 compreso bevande/spiaggia.
Bimbi scontatissimi. Tel. 0544.98.72.05.
CATTOLICA Hotel Leondoro tre stelle sup. -
hotel l eondorocattol i ca.i t - Tel .
0541.95.40.66. Piscina, vicinissimo mare,
camere climatizzate, Tv confortevolissimo,
parcheggio. Scelta men, specialit mari-
nare buffet antipasti agosto da Euro 59,00
- settembre da 48,00 sconto famiglie fino
50%.
16
AVVENIMENTI
RICORRENZE
AGOSTOINCITT?

RISTORANTE BOSCO LAGHETTO .


www.boscolaghetto.it
info@boscolaghetto.it
0373.45.53.96 - 328.65.11.116
18
VENDITE
ACQUISTI
E SCAMBI
ACQUISTIAMO
Brillanti, Oro, Monete,

SUPERVALUTAZIONE, pagamento
contanti. Gioielleria Curtini, via Unione
6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765.
21
PALESTRE
SAUNE
E MASSAGGI
ABBANDONATI amassaggi ayurvedici, per-
corsi di bellezza scontati del 20%. Info:
02.91.43.76.86.
AGOSTO promozioni idrorelax. Centro cli-
matizzato, massaggi olistici, rilassanti. Zo-
na fiera. 02.33.49.79.25.
CENTRO benessere, ambiente raffinato,
massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Mila-
no 02.27.08.03.72.
CENTRO italiano, ambiente raffinato. Mas-
saggi olistici, rilassanti, tantissime promo-
zioni. Porta Venezia 02.39.66.45.07.
CINQUE GIORNATE ambiente climatizzato
un mondo di relax trattamenti olistici. Clas-
se. 02.54.01.92.59.
HADOSPA l'eleganza per il tuo corpo, mas-
saggi olistici con percorso termale. Tel.
02.29.53.13.50.
24
CLUB
E ASSOCIAZIONI
A MILANO distinta agenzia presenta ele-
ganti accompagnatrici, affascinanti model-
le ed interessanti hostess. 335.17.63.121.
CASALINGHE intriganti 899.89.79.72. Esi-
bizionista 899.00.41.85. Euro 1,80
min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Go-
betti 54 - Arezzo.
46
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011

La tiratura di marted 23 agosto
stata di 560.408 copie
DIRETTORE RESPONSABILE
ANDREA MONTI
andrea.monti@gazzetta.it
VICEDIRETTORE VICARIO
Gianni Valenti
gvalenti@gazzetta.it
VICEDIRETTORI
Franco Arturi
farturi@gazzetta.it
Stefano Cazzetta
scazzetta@gazzetta.it
Ruggiero Palombo
rpalombo@gazzetta.it
Umberto Zapelloni
uzapelloni@gazzetta.it
SEGRETARIO DI REDAZIONE
Daniele Redaelli
dredaelli@gazzetta.it
Testata di propriet de "La Gazzetta dello
Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011
S.p.A.
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
PRESIDENTE
Piergaetano Marchetti
CONSIGLIERI
Giovanni Bazoli,
Luca Cordero di Montezemolo,
Diego Della Valle,
Antonello Perricone,
Giampiero Pesenti
e Marco Tronchetti Provera
DIRETTORE GENERALE
SETTORE QUOTIDIANI ITALIA
Giulio Lattanzi
PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $6,00; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$7,00; Canada CAD3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux
e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 2,80; Svizzera Tic. Fr. 2,80; Tunisia TD 3,50;
Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.
RCS Quotidiani S.p.A.
Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano
Responsabile del trattamento dati
(D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti
privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000
COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A.
Tutti i diritti sonoriservati. Nessunapartedi que-
sto quotidiano pu essere riprodotta con mezzi
grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni vio-
lazione sar perseguita a norma di legge
DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA
Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339
DISTRIBUZIONE
m-dis Distribuzione Media S.p.A.
Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano
Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306
SERVIZIO CLIENTI
Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola
Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it
PUBBLICIT
RCS PUBBLICIT S.p.A.
Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano
Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848
EDIZIONI TELETRASMESSE
Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxem-
burg- 20060PESSANOCONBORNAGO(MI) - Tel.
02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Cia-
marra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917
S SEPADS.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100PA-
DOVA- Tel. 049.8700073S TipografiaSEDIT- Ser-
vizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. -
70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S So-
ciet Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale
Strada 5 n. 35 - 95030 CATANIA - Tel.
095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A.
- Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel.
070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 -
2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications
Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY
07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 -
28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bou-
chard557 - 1106BUENOSAIRESS Taiga Grfica e
Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n.
1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller
Distributor Limited - Miller House, Airport Way,
Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic
DistributionAgency(CY) Ltd - 208Ioanni Kranidioti
Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus
GazzaFocus
Un traguardo speciale ci riporta alla magica atmosfera
degli Anni 60 fra i campioni della Grande Inter di pap Moratti

COLLATERALI
* Con Aeronautica Militare N. 52 e 12,19 - con
StoriaDisney N. 27 e9,19 - conMotomondiale N.
1 e 12,19 - con I Love NBA N. 6 e 12,19 - con Zelig
N. 15 e 12,19 - con Moto Valentino Rossi N. 16 e
12,19- con Supereroi N. 16 e11,19 - con Soldatini
dItalia N. 11 e 11,19 - con I Miti del Calcio ai Raggi
XN. 9e 4,19- con TT2011 N. 8e12,19- conFabri
FibraN. 6e11,19- conPrimaPuntatae7,19- con
Magic Campionato Card e 21,19 - con Magic Ma-
nager e 11,19 - con Magic Libro e 9,19
PROMOZIONI
ARRETRATI
Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad
A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel.
02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un
arretrato pari al doppio del prezzo di coperti-
na per lItalia; il triplo per lestero.

TERZO TEMPO
Limpresa
indelebile resta
la conquista della
coppa Campioni
contro il Real
Mi sono divertito
e ho vinto tanto:
la vita mi ha dato
tutto quello che
si pu desiderare
PREZZI DABBONAMENTO
C/C Postale n. 4267 intestato a:
RCS QUOTIDIANI S.p.A.
ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri
Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10
Per i prezzi degli abbonamenti allestero
telefonare allUfficio Abbonamenti
02.63798520
INFO PRODOTTI COLLATERALI
E PROMOZIONI
Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it
Testata registrata presso il
tribunale di Milano n. 419
dell1 settembre 1948
ISSN 1120-5067
CERTIFICATO ADS N. 7101 DEL 21-12-2010
Angelo Moratti
era un uomo
speciale: mi
faceva sentire
uno di famiglia
Mario Corso
nasce a San
Michele Extra,
vicino Verona, il
25 agosto 1941.
Muove i primi
passi
nellAudace, e
sedicenne si
ritrova allInter
nellambito di un
affare che porta
in nerazzurro
anche il portiere
Da Pozzo e il
centrocampista
Guglielmoni.
Esordisce in
prima squadra a
17 anni, nel
1958, e da
allora disputa
502 partite con
94 reti. Quattro
scudetti, due
coppe dei
campioni e due
coppe
Intercontinentali
il suo palmares.
Conclude la
carriera nel
1975 col Genoa
poi si diploma
allenatore a
Coverciano e
guida le giovanili
di Napoli,
Catanzaro e
Lecce prima di
tornare allInter
come tecnico
della Primavera.
Nel 1985-86
rileva Castagner
sulla panchina
della prima
squadra
nerazzurra, poi
allena Mantova
e Barletta
Fafestail piamatomancinodellInter
A questo calcio manca la fantasia
IL CT ISRAELIANO
SCOMODIL DIVINO
PERELOGIARE CORSO
Nello stesso giorno di
Mario Corso, domani 25 agosto,
festeggia i 70 anni anche Angelo
Domenghini, suo compagno
nellInter. Operaio a Bergamo,
prima di gettarsi nellavventura
del calcio, Domenghini in pochi
anni pass dalloratorio al
grande calcio. Grande e
misconosciuto, perch di
quellepoca resta il sapore dei
guizzi nervosi di Mazzola, della
classe inarrivabile di Rivera e
Corso, dei gol prepotenti di Riva
e Boninsegna. Ma dietro tutto
questo cera Domingo, stile
sgraziato e spirito indomito, che
si inventato un ruolo di ala a
tutto campo prima degli
olandesi, capace di macinare
chilometri, sputare lanima a
supporto del gruppo e decidere
le partite con fiondate micidiali
da 40 metri (le famose
ciabattate celebrate da Gianni
Brera ) tremendamente efficaci.
IL GEMELLO
clic
A MILANO
A 16 ANNI
NICOLA CECERE
MILANO
Settantanni da piede si-
nistro di dio: Mariolino Corso,
la sua non devessere stata
una vitaccia.
Ah, senza dubbio. Ho avuto
tutto quello che un uomo pu
desiderare. A cominciare, ap-
punto, dal mancino: nel calcio
meglio un piede solo, ottimo,
che usarli entrambi male.
Successi, fama, ricchezza...
Soprattutto ho fatto un lavo-
ro che un gioco. E quindi mi
sono divertito guadagnando
bene: il massimo.
Era il cocco di Angelo Moratti
Quasi un figlio, direi. S que-
stopossoaffermarlo, eroprati-
camente uno di famiglia. Il
commendatore mi aveva pre-
so subito in simpatia, ero arri-
vato allInter sedicenne.
Magari non solo per quello
Avevodimostratodi saperme-
la cavare fra i grandi e a Morat-
ti piaceva la mia originalit.
Anche fuori dal campo?
Non ero un compagnone, pe-
r nemmeno un orso come
venni dipinto a volte. E non
verochehosoffertolepersona-
litdi Picchi, Facchetti, Mazzo-
la, Suarez... Nello spogliatoio
il clima era eccellente, altri-
menti non avremmo vinto.
Alei per il presidente regala-
va auto di lusso.
Una volta gli chiesi di poter
provare una Giulietta appena
entrata nel suo parco macchi-
ne. La tenni qualche giorno in
pi... Efin che il commendato-
re non la rivolle indietro.
Ah, vi motivava cos?
Il presidentesapevaessere ge-
nerosoapattoche noi vincessi-
mo. E stato un uomo carisma-
tico, eccezionale nelle sue in-
tuizioni e nelle sue scelte. Ba-
stava ci guardasse negli occhi
e noi scattavamocome molle.
In cosa Massimo gli somiglia,
in cosa diverso dal pap?
Massimo, al pari dei fratelli,
lho sempre considerato un
compagno perch eravamo
tutti giovanissimi ai tempi. Di-
rei che ha lo stesso amore per
lInter che aveva il pap, ma
una caratteristicadi tuttala fa-
miglia. Verso il padre ovvia-
mente cera tanta soggezione
daparte nostra, aveva unfasci-
no unico, un po come Gianni
Agnelli: uomini speciali.
La vittoria della sua vita?
La prima coppa dei Campio-
ni, conquistata a Vienna con-
tro il Real Madrid. Era il 1964,
noi tutti giovanissimi tremava-
mo allidea di affrontare mo-
stri sacri come Puskas, Di Ste-
fano, Gento, Santamaria... Pe-
r Herrera seppe motivarci,
eravamo preparati meglio sul
piano atletico. Giocammo be-
ne, meritando il trofeo. En-
trammo nella leggenda.
E a livello personale?
Due gol. Quello che ci diede
la coppa Intercontinentale,
sempre nel 1964, ai supple-
mentari contro gli argentini
dellIndependiente. E una pu-
nizione battuta dastuzia nel
derby che valse lo scudetto
1971, soffiato al Milan grazie
a una miracolosa rimonta.
Risultacheil Magovolessece-
derla ogni anno: motivo?
Lui era per il calcio atletico,
contutti in movimento, io pre-
ferivofar correre il pallone: di-
vergenze filosofiche. Moratti
per non lo ascoltava e allora
lui allinizio della stagione ve-
niva a dirmi che aveva convin-
to il club a respingere tutte le
offerte...Era furbo, il Mago.
Lei loricompensavacon le pu-
nizioni a foglia morta.
Una specialit che devo a Ne-
reo Marini, lallenatore che
avevo da ragazzino allAudace
di SanMichele Extra. Mi obbli-
gava a fine allenamento a un
surplus di lavoro, tiri sutiri dai
venti metri. Non che potessi
metterci sempre potenza, e co-
s mi rifugiavo nelleffetto.
Ha avuto un idolo?
Certo, Omar Sivori. Giocavo
con i calzettoni abbassati pro-
prio per imitarlo.
Poi per se lo trov di fronte
E al primo duello tentai subi-
to di fargli tunnel.
Pel o Maradona?
O rey. Il brasiliano stato il
campione picompletofra tut-
ti. Era perfetto.
Si divertedaspettatoredi que-
sto calcio?
No, troppi muscoli e passaggi
prevedibili: dove sono estro,
inventiva, fantasia?.
Le qualit di quel Mariolino.
Gli ingredienti del vero spet-
tacolo.
y
CORSO
Domani anche
Domenghini
festeggia i 70
I miei 70 anni
da piede
sinistro di Dio
Il 15 ottobre 1961 il
ventenne Mariolino Corso
in campo a Tel Aviv con la
maglia azzurra della
Nazionale per una partita di
qualificazione al mondiale
cileno. Israele a met gara
vince 2-0, poi gli azzurri
pareggiano ma ci vuole una
doppietta nel finale (87 e 90)
dellunico interista in campo
per darci la vittoria. Il ct
israeliano Mandi comment
cos la nostra rimonta:
Siamo stati bravi finch non
comparso il piede sinistro
di dio. E ci ha battuti
Mario Corso alle spalle di Moratti con Facchetti, Guarneri e Suarez
Marzo 1971.
Mario Corso
ha appena
portato in
vantaggio
lInter nel
derby e
solleva il
pallone.
E linizio della
rimonta
scudetto
Angelo Domenghini ARCHIVIO
47
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011
48
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLED 24 AGOSTO 2011