Sei sulla pagina 1di 48

www.gazzetta.

it Mercoledì 27/10/2021 Anno 125 - numero 254 |euro 1,50

DECIMA GIORNATA IERI SPEZIA-GENOA 1-1 CLASSIFICA MILAN 28 VERONA 11


VENEZIA-SALERNITANA 1-2 NAPOLI 25 SASSUOLO 11
Fotofinish Salernitana MILAN-TORINO 1-0 INTER 18 TORINO 11
ROMA 16 UDINESE 10
Tra Spezia e Genoa OGGI JUVENTUS-SASSUOLO
SAMPDORIA-ATALANTA
18.30
18.30 ATALANTA 15 SAMPDORIA 9
un pari che serve poco UDINESE-VERONA
CAGLIARI-ROMA
18.30
20.45 Champions League
JUVENTUS
FIORENTINA
15
15
VENEZIA
SPEZIA
8
8
EMPOLI-INTER 20.45 Europa League LAZIO 14 GENOA 7
di BIANCHI, GRIMALDI R 18-19 LAZIO-FIORENTINA 20.45 Conference League BOLOGNA 12 SALERNITANA 7
(Domenico Criscito, 34 anni) DOMANI NAPOLI-BOLOGNA 20.45 Serie B EMPOLI 12 CAGLIARI 6

A SAN SIRO NONA VITTORIA, BATTUTO UN BEL TORINO LE DUE BIG CONTRO EMPOLI E SASSUOLO

SCAPPAMILAN
TRAPPOLE
E RINCORSE
Inter e Juve
Prova di fuga: decide Giroud
Il Diavolo soffre e ringrazia
all’esame
della provincia
Nerazzurri con Lautaro e Sanchez,
il francese. Juric tiene in mano I L C OMME NT O
Allegri (200 gare di A in bianconero)
a lungo il gioco («la nostra miglior UNA NUOVA col trio Chiesa-Dybala-Morata
partita») e sfiora il pareggio. MATURITÀ di CONTICELLO,
Orgoglio Pioli: dal 1954-55 di Luigi Garlando D’ANGELO,
DELLA VALLE,
i rossoneri non partivano così Nessuno russerà nelle orecchie del Diavolo VERNAZZA R 8-9
neppure la prossima notte. Perché il Napoli (Lautaro, 24,
di BOCCI, CECERE, DALLA VITE, FALLISI, IARIA, gioca solo domani e solo domani con il Bologna e Dybala, 27)
MASALA, PAGLIARA R 2-3-5-6-7 tenterà il riaggancio. Che Milan è quello che per
due volte di fila si addormenta solo in testa
alla Serie A, con 3 punti di vantaggio?
R Segue a pag 31

Poker francese
Olivier Giroud,
35 anni,
è alla prima stagione
in rossonero.
Già 4 gol
in campionato.
Con la Francia ha
vinto il Mondiale 2018

QUATTRO ALLENATORI SONO SQUALIFICATI

Vi raccontiamo
la banda dei vice
Eroi per un giorno
GUIDI, PUGLIESE R 17

Nelle foto: Massimiliano Farris (Inter),


Joao Sacramento (Roma), Tullio Gritti (Atalanta)
e Marco Domenichini (Napoli)
Poste Italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c1, DCB Milano

DOMANI COL BOLOGNA

Il Napoli corre
ma il Maradona
non si riempie
Colpa dei prezzi?
di Gene Gnocchi Spalletti risponde a chi critica il suo look da rapper: di NICITA R 12-13 (Foto: Victor
IL ROMPIPALLONE «State attenti / fate attenzione / vi faccio fare / la fine del pupone». Osimhen, 5 gol in campionato)

SARRI TIENE LO SPAGNOLO IN PANCHINA, IL SERBO È TITOLARE

IL MERCATO
DEGLI SCONTENTI FOCUS

Luis Alberto e Vlahovic agitano Lazio-Fiorentina


Ma a gennaio potrebbero andare via entrambi
di BERARDINO, CALAMAI R 20-21 (Luis Alberto, 29 anni, e Dusan Vlahovic, 21)
11027

DA NON PERDERE
9 771120 506000

IL TENNISTA AZZURRO MAI COSÌ SU LO SQUALO E I PIANI PER IL 2022

BERRETTINI SETTEBELLO NIBALI “MONUMENTALE”


«DI NUOVO ALLE FINALS «DEBUTTO ALLA ROUBAIX
E ORA SONO CRESCIUTO» POI SARÀ ANCORA GIRO»
di COCCHI R 34-35 di GIARDINI R 42-43
(Matteo Berrettini, 25 anni) (Vincenzo Nibali, 36 anni)
2 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SERIE A ANTICIPI 10a GIORNATA

L A P A R T I T A

AL MILAN SERVE GIROUD


PER PIEGARE UN BEL TORO
PIOLI VA A +3 SUL NAPOLI
Rossoneri da record: 9ª vittoria in 10 gare, non accadeva
dal 1954-55, I granata sfiorano più volte il pari nel finale

Ancora a segno
Olivier Giroud raccoglie la
sponda di Krunic sugli
sviluppi di un calcio d’angolo
e appoggia in rete da
distanza ravvicinata: è il gol
che decide Milan-Torino e
proietta i rossoneri al primo
posto solitario in classifica
in attesa del posticipo
Napoli-Bologna di domani
sera al Maradona KULTA

Il Diavolo prova aspettano il risultato del Napoli rino parte con Belotti centra- mai noiosa ma caratterizzata da
L’analisi MILAN
10 TORINO
contro il Bologna: trascorrono vanti. Juric insiste a ragione su duelli senza esclusione di colpi,
due notti da soli al comando, e Brekalo rifinitore e Linetty tre- il lavoro del numero “9” mila-
poi si vedrà. Stavolta Pioli si ag- (PT)1 R Q0 quartista tattico, in appoggio ai nista assume ancora più im-
di Andrea Masala
giudica il bottino pieno con due centrali Pobega e Lukic. In portanza nella fase difensiva.
MILANO
una partita cosiddetta sporca: il avvio è il Torino a far intendere Difficile trovare un lato debole

D
successo arriva alla fine di una KALULU SINGO ai padroni di casa che non è ve- nello schieramento rossonero:
gara equilibrata, affrontata da nuto a San Siro a coprirsi e ba- quando tutti svolgono il loro
gente che ormai sa stare sul LEAO DJIDJI sta, non sarebbe nelle sue cor- ruolo con diligenza, il Milan di-
pezzo, che non si fa stordire da A. ROMAGNOLI TONALI LINETTY LUKIC
de. I granata ormai hanno mes- venta un rebus per chi attacca.
vertigini d’alta quota. Il Toro si V. MILINKOVIC so a punto meccanismi di gioco Non che il Torino sia da meno:
arrende, ma se avesse ricavato e hanno ripreso convinzione: Juric ha addestrato i suoi a non
TATARUSANU KRUNIC GIROUD BELOTTI BREMER
almeno un punto nessuno non si limitano all’attendismo, sfilacciarsi in ripiegamento,
iavolo, che filotto. Il Milan non avrebbe avuto da ridire, anzi. I TOMORI KESSIE BREKALO POBEGA
tutt’altro, e si propongono an- Brekalo diventa il valore ag-
si ferma più, con l’1-0 su un di- 14 punti di distacco in campo che al centro del ring. È un con- giunto, specie quando viene
screto Torino realizza una serie non si sono visti, i granata si so- SAELEMAEKERS BUONGIORNO fronto tra due collettivi che fan- spalleggiato da Lukic. Linetty si
storica: vince la nona delle pri- no anche concessi il lusso di un CALABRIA
no dell’attenzione ai particolari rivela meno brillantino, anche
AINA
me dieci gare del campionato, gran finale, che spremuto me- uno dei loro punti di forza: dav- perché ogni tanto deve sacrifi-
4-2-3-1 3-4-2-1
impresa riuscita ai tempi di glio avrebbe portato all’1-1. A vero raro sorprendere, da una carsi sul primo portatore di pal-
Gunnar Nordahl, nel 1954-55 Pioli il corto muso alla Allegri MARCATORE: Giroud al 14’ p.t. parte e dall’altra, giocatori che la avversario, in alternanza
con Bela Guttmann alla guida. I basta per continuare la corsa di commettono errori di concetto. Kessie e Tonali. Il Milan, tra i
rossoneri scappano a quota 28 e testa: va avanti con la carica
delle 101 panchine in rossone-
6,5 6,5 6,5 6,5 A chi preferisce le goleade a tut-
ti i costi potrebbe sembrare ad-
plus della cavalcata al coman-

ro, che giustificano tra l’altro il dirittura frustrante e noioso,


premio Nils Liedholm appena
ritirato.
MILAN ALL. PIOLI TORINO ALL. JURIC ma chi apprezza l’esecuzione
dei fondamentali da manuale
I NUMERI

11
trova la bellezza anche in esibi-
Attenzione Il Milan capolista
MILAN (4-2-3-1)
Tatarusanu; Calabria,
2 3 TORINO (3-4-2-1)
V. Milinkovic; Djidji, zioni senza sbavature. Sia il Mi-
si gode l’abbraccio del suo pub- Tomori, A. Romagnoli (dal Bremer, Buongiorno lan, sia il Toro possono mostra-
blico, però non si monta la te- 9’ s.t. Kjaer), Kalulu (dal 9’ (dal 1’ s.t. Rodriguez); re con orgoglio la concretezza e
sta. È in versione All Blacks, T. Hernandez); Kessie, Singo (dal 30’ s.t. la solidità di chi sa di non poter
Tonali (dal 20’ s.t. TIRI IN PORTA Vojvoda), Lukic, Pobega,
tutto nero, ma non si butta al- Bakayoko); Saelemaekers, Aina (dal 35’ s.t. Zaza); strafare, ma che comunque
l’assalto sfrenato alla meta. Le Krunic (dal 20’ s.t. 44,3 55,7 Linetty (dal 9’ s.t. Praet), può portare lontano. Le reti
ultime due vittorie hanno sì Bennacer), Leao; Giroud Brekalo; Belotti del Milan nel primo tempo in queste
portato all’aggancio al Napoli, (dal 41’ s.t. Ibrahimovic) (dal 9’ s.t. Sanabria). L’episodio In un confronto prime 10 partite di campionato: in
ma allo stesso tempo hanno ri- PANCHINA: Mirante, PANCHINA: Berisha, Izzo, così equilibrato, sono gli episo- Serie A nessuna squadra ha fatto
badito un imperativo che nes- Jungdal, Gabbia, Conti, POSSESSO % Zima, Baselli, Rincon, di a decidere, a rompere l’equi- meglio di quella rossonera

50
Maldini, Pellegri Kone, Warming.
suno dei rossoneri deve dimen- librio. Il vantaggio del Milan
ticare da qui alla fine del cam-
ALLENATORE Pioli
ESPULSI nessuno
14 21 ALLENATORE Juric
ESPULSI nessuno non è frutto di chissà quale ar-
pionato: occorre stare a fuoco AMMONITI A. Romagnoli, AMMONITI Buongiorno, rembaggio, ma viene da un cal-
alto in ogni frangente, altri- Kalulu e Bakayoko per Singo e Pobega per gioco cio da fermo capitalizzato come
menti si rischia di perdere bus- gioco scorretto scorretto le formazioni più ciniche sanno
CAMBI DI SISTEMA: FALLI FATTI CAMBI DI SISTEMA: dal 35’
sola e punti. Pioli si presenta fare. L’azione che alla fine inci-
Il ritorno con Giroud al centro dell’attac-
nessuno
BARICENTRO: 294 382 s.t 3-5-2
BARICENTRO:
de a favore della prima in clas- Le presenze
del Gallo co, dà fiducia a Leao, e fin qui MOLTO BASSO 45,1 m ALTO 56,2 metri sifica è un calcio d’angolo cor- di Sandro Tonali con la maglia del
Andrea Belotti, 27 anni, non c’è niente di strano, chiede retto in area piccola da Krunic e Milan in tutte le competizioni: 35 in
in azione a San Siro: a Krunic gli straordinari tra le buttato in rete da Giroud (14’). Il Serie A, 11 in Europa League, 3 in
l’attaccante e capitano linee. In retroguardia il titolare PASSAGGI RIUSCITI pennellone savoiardo fa quello Champions e una in Coppa Italia
del Torino non partiva al centro è Romagnoli con To- di mestiere, oltre a continuare a
ARBITRO: Aureliano di Bologna
titolare con i granata mori, Calabria e Kalulu sulle NOTE: spettatori 35.929, incasso di 864.305 euro. Tiri in porta 2-3.
offrire sponde su sponde per gli
dal 28 agosto LAPRESSE corsie esterne, in mezzo la fran- Tiri fuori 5-2. Angoli 2-4. In fuorigioco 0-1. Recuperi: 0’ p.t., 4’ s.t. inserimenti soprattutto di Leao.
giflutti di Kessie e Tonali. Il To- In una partita così bloccata,
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 3

L’uomo decisivo
Olivier Giroud, 35 anni, esulta
I numeri della partita
dopo la rete al Toro con gli
altri rossoneri: il francese
ha già segnato 4 gol
MILAN
POSIZIONE MEDIA DEI GIOCATORI
in 6 partite di Serie A AP
L’UOMO CHIAVE

1 20
23
13 8
33 17
79 9
2 56

1 Tatarusanu 20 Kalulu 33 Krunic


2 Calabria 79 Kessie 17 Leao
23 Tomori 8 Tonali 9 Giroud
13 Romagnoli 56 Saelemaekers

% PASSAGGI RIUSCITI

77,2

CROSS EFFETTUATI

12
PERSI PALLONI RECUPERATI

150 64

TORINO

a a fuggire
POSIZIONE MEDIA DEI GIOCATORI
L’UOMO CHIAVE

32
99 34
3
4
10 14
26 77
9
17

32 Milinkovic 17 Singo 77 Linetty


26 Djidji 10 Lukic 14 Brekalo
3 Bremer 4 Pobega 9 Belotti
do, sfoggia, se così si può dire, da applausi. Però gli uomini di 99 Buongiorno 34 Aina
tanta umiltà: a volte dà l’im- Juric ci provano, quando entra ● L’intensità sembra alzarsi subito: 4 cartellini
pressione di lasciar ingolosire i Praet ricavano un paio di azioni gialli (tutti giusti) nei primi 33’ spargono un po’ di % PASSAGGI RIUSCITI
rivali, pur di approfittarne per niente male: il belga tira fuori calmante su una gara comunque mai cattiva. Le
LA MOVIOLA
distendersi in contropiede. Ma i dal cilindro un filtrante per Sa- ammonizioni nel Lato A del match a Buongiorno
granata dell’attuale corso sono nabria, che costringe Tatarusa- di Matteo Dalla Vite (4’, blocca una fuga di Saelemaekers), Romagnoli
un gruppo ben bilanciato: pure nu allo scatto. Sempre Praet (9’, colpisce da dietro Belotti), Singo (24’, va 80,4
in svantaggio, non si buttano
avanti con una sconsiderata fo-
punge, poi tocca a Brekalo, con
un velenoso rasoterra nel finale
Nessun rigore diretto sull’uomo, Leao) e Kalulu (33’,
interruzione di azione promettente con
ga, anzi tengono botta sino alla (48’) a dare l’ultimo brivido. Il per i rossoneri trattenuta di maglia a Singo) hanno tutte un
fine. Milan sospira, mantiene l’im-
battibilità e il comando, si pro- I sei cartellini senso. Così come la lettura degli assistenti in
occasione del gol del Milan: Giroud è tenuto in
Finale Nella ripresa, ci scappa ietta verso il trittico contro Ro- hanno senso gioco da un granata. Nella ripresa, altri due gialli CROSS EFFETTUATI
una bella imbeccata di Linetty
per Belotti, che però colpisce
ma, Porto e Inter. Dovrà magari
sfoderare qualcosa in più, per
(Pobega in ritardo dà un pestone a Kessie;
Bakayoko abbatte Lukic) ma pure un non-rigore
13
debole (8’). I rossoneri rispar- ora è giusto festeggiare un’altra ben valutato: Rodriguez non produce spinta né PERSI PALLONI RECUPERATI
miano sulle puntate offensive
ma si esaltano nell’arte della di-
giornata in vetta. Il Diavolo
svetta e sorride.
ostruzione su Ibra in area che cade facilmente.
Giusta la valutazione anche al 25’ p.t. in area-
150 78
fesa: Tomori strappa l’ovazione © RIPRODUZIONE RISERVATA Toro: palla da destra, contatto con gamba e
per un recupero su Sanabria, petto di Bremer. Ok il contatto Buongiorno-
subentrato al Gallo, Tonali rega-
la uno slalom in uscita di palla s TEMPO DI LETTURA 4’21” Bakayoko («È fermo», spiega Aureliano)
GDS
4 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA A CURA DI CAIRORCS MEDIA

Il mercoledì
dei campioni
sempre su Prime Video
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 5

SERIE A ANTICIPI 10a GIORNATA

LE PAGELLE
di Alessandra Bocci-
Nicola Cecere
Bakayoko non convince, Brekalo è ovunque
MILAN Una partita sporca, come si dice in
gergo, una gara vinta con sofferenza TORINO La sfida termina con Milinkovic nell’area
di Tatarusanu: sì, in partita sino al 94’, il

6,5 e anche molta maturità. La corsa in


testa continua anche senza brillare. 6,5 Toro gioca alla pari della capolista e anzi
costruisce più insidie subendo solo un tiro.

L’ALLENATORE 6,5 Tatarusanu 7 Tonali L’ALLENATORE 6 Milinkovic 6,5 Lukic


Sanabria lo mette in difficoltà, lui Intelligente, onnipresente, Serata di normale amministrazione in Ecco un altro elemento in crescita per
6,5 Pioli stupito risponde. Il Torino non lo smarcante. I compagni trovano 6,5 Juric casa della capolista: gli è capitato convinzione e capacità di gestire il
Ha trovato mette sotto pressione, ma il mordi e spazi ovunque, creati da lui. Anche Terzo k.o. davvero. E all’ultimo minuto riceve il gioco della squadra e le sue energie.
soluzioni fuggi è anche peggio. E su Brekalo in una partita di squadra modesta immeritato per via per andare nell’altra area a creare Nel secondo tempo il centrocampo
nell’emergenza, resta vigile salvando il risultato. trova il modo di brillare. 1-0 dopo Juve e scompiglio: riuscendoci, per giunta rossonero è in costante soggezione.
però alla fine la Napoli e altra
mancanza di
energia si paga.
6,5 Calabria 6 Saelemaekers eccellente
prestazione di
6 Djidji 6,5 Pobega
Governa la fascia in sicurezza: sarà Sta ritrovando la velocità e le Sempre applicato e concentrato, sta Non patisce l’emozione di San Siro e
Con il Torino per questo che a Pioli non passa mai serpentine che lo hanno reso una squadra che vivendo una nuova positiva nemmeno possibili remore mentali
basta fare un po’ davvero per la testa di spostarlo a pericoloso. In crescita rispetto alla concede poco e evoluzione grazie alla fiducia di Juric, derivanti dai suoi trascorsi da baby
di attenzione. sinistra. Meriterebbe maggior pallida copia vista a Bologna, ma la che sa mettere in ma è tutta la linea arretrata dei milanista. Ordinato nella distribuzione
considerazione anche in Nazionale. migliore versione è lontana. difficoltà tutti. granata a reggere senza patemi e possente in fase di contrasto
IL MIGLIORE IL MIGLIORE
6,5 Tomori 6,5 Krunic 6,5 Bremer 5,5 Aina
7 Giroud Frastornato a Bologna, lucido contro Un paio di colpi di testa pericolosi, da 7 Brekalo Giroud colpisce scivolando in una La parte giusta la recita da difensore,
Uno che vede il un Torino che gioca bene, ma morde uno nasce l’1-0. Una sponda perfetta: È il peperino zona non presidiata dal brasiliano impedendo le scorribande di Calabria
gioco prima di poco. E Tomori non è il tipo che si la posizione da falso 10 che occupa in della bella serata che sull’angolo rimane a centro area. e Saelemaekers. I limiti emergono
tutti, esperienza spaventa. Su Praet è pronto con una emergenza non è la sua naturale granata. Per il resto, il difensore contiene di quando c’è in ballo l’altra fase: lì perde
e qualità. Abile a deviazione provvidenziale. ma si adatta con senso pratico Mobilissimo, si fa fisico e usando l’arma dell’anticipo. troppi palloni. (Zaza s.v.)
portare in vedere, raccoglie
vantaggio il Milan e subito smista
dopo un quarto
6 Romagnoli 6 Leao decine di palloni,
6 Buongiorno 6 Linetty
Il capitano entra nel giro del turnover, La grande bellezza del Milan. Poco Pronti via e rimedia un cartellino, Si sdoppia tra attacco e centrocampo
d’ora, non fa mai con lucidità.
stavolta tocca a lui partire titolare. concreto a volte, senza l’istinto del il che non è esattamente il modo con profitto perché riesce a tenere
nulla di inutile. Peccato non gli
Subito ammonito, gioca con il freno a giocatore spietato in area di rigore. migliore di cominciare una gara. Ha la largo Tonali e a sollecitare la massima
(Ibrahimovic capiti la palla
mano tirato, ma Belotti è più frenato Ma la leggerezza con la quale si muove capacità di controllarsi offrendo il suo attenzione di Kalulu. E così procura a
s.v.) buona.
di lui. (Kjaer 6 Decisivo nel finale) vale da sola il prezzo del biglietto. contributo sino all’intervallo Singo lo spazio vitale per le incursioni
IL PEGGIORE IL PEGGIORE
6 Kalulu 6,5 Hernandez 6 Rodriguez 6,5 Praet
5,5 Bakayoko Trasloca sulla sinistra, soluzione che Per Kalulu all’inizio del 2° tempo e 5,5 Belotti Gli tocca la seconda parte, un cambio Parte in panchina causa problemino
Fatica ad Pioli aveva pensato anche una dalla curva parte un boato. Quando Il Gallo ha suggerito pure dal giallo preso da fisico ma una volta in campo porta la
entrare nel gioco settimana fa. Giocare a specchio non c’è Theo, si vede. Il Covid potrà l’occasione per Buongiorno. Entra con il piglio giusto, prevista creatività, concretizzatasi
forse anche è semplice. Un altro giocatore averlo appannato un po’, ma il Milan lasciare il segno da ex, cercando di alimentare la nell’assist per Sanabria e in quel tiro
perché fatica a rispetto a quando gioca a destra. conta di averlo in formissima a Roma. su assistenza di manovra senza perdere gli equilibri deviato casualmente da Bakayoko
entrare in forma Linetty. È un
dopo una lunga 6 Kessie 6 Bennacer assist che il vero 6 Singo 5,5 Sanabria
assenza. Fa Un rientro sottotono. In questo A 25’ dalla fine rileva Krunic per Belotti Non soffre Leao ed è un merito. Non Buon contributo. Però per due volte si
rimpiangere periodo il protagonista assoluto a sigillare un risultato fondamentale. capitalizzerebbe. trova la percussione decisiva, però nel ritrova davanti a Tatarusanu e non gli
Tonali, ma centrocampo è Tonali e Kessie si Non trova il gol risolutore come a Questo reduce primo tempo assicura una spinta riesce la conclusione inesorabile:
capiterebbe a presta a fare il ruolo di gregario. Bologna, ma ottime chiusure e spunti da stop “strozza” anche grazie a Linetty che “distrae” sull’assist di Praet più errore suo che
chiunque ora. Si vede pochissimo. che alleggeriscono la pressione. la conclusione. Kalulu. (Vojvoda 6 ripara la fascia) prodezza del portiere. Al 94’ si perde...

G L I A R B I T R I 6,5 AURELIANO (Arbitro) Gara mai cattiva ma che si alza nella temperatura da subito: i cartellini scelti dal direttore di gara (che usa il dialogo con tutti) sono corretti e hanno l’effetto di abbassare la
di Mdv tensione dopo 33’. E’ ben assistito dai propri “collaboratori” di campo in occasione delle due situazioni in area-Toro e anche nel gol di Giroud. 6,5 COLAROSSI 6,5 PAGANESSI (Assistenti)
6 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SERIE A ANTICIPI 10a GIORNATA

San Siro è casa


HA DETTO
La staffetta
tra i due centravanti
Olivier Giroud lascia il campo
Tre punti sostituito da Zlatan Ibrahimovic,
molto 40 anni, a quattro minuti dalla
importanti, fine del secondo tempo. Quella
tra i due centravanti è ormai una
con tante
staffetta collaudata: ma per Pioli
assenze, potranno anche giocare insieme.
e alla Per Ibra un’occasione per
quarta provare a indirizzare di testa il
partita in pallone verso la porta avversaria
dieci giorni (a sinistra), tentativo senza esito
AFP, AP

Molto
soddisfatto

OLIVIER SEGNA E DECIDE


della voglia
di soffrire e
di rimanere
sempre

TRE SU TRE AL MEAZZA


dentro alla
gara che ha
la squadra

COME L’EX BALOTELLI


Stefano Pioli
«ORA UN GOL IN TRASFERTA»
di Marco Fallisi
rossonera: l’italiano imparato in campione d’Europa, è venuta in Quattro reti titolo di Ligue 1 in Francia. Allo-
MILANO
tempi record e le gag sui social
sono stati il biglietto da visita
soccorso di Pioli.
totali nelle
ra Olivier era un attaccante nel
fiore degli anni, oggi è il saggio
IL NUMERO

O 4
Partenza top Il Covid e i pro-
ideale per rompere il ghiaccio,
ma come sempre succede per i blemi alla schiena lo hanno ral- prime 6 di A: del gruppo rossonero insieme a
Ibrahimovic: «I miei rimpianti
bomber è sul campo che poi bi-
sogna sedurre. E Giroud lo fa
lentato, e anche per questo il
rendimento del francese non
inizio super sono di non essere riuscito a
vincere la Premier con l’Arsenal
con la naturalezza dei campioni, sempre è stato esaltante, ma il come fu con o il Chelsea», ha raccontato di i gol di
soprattutto con l’essenzialità
che serve a Stefano Pioli in que-
bilancio complessivo gli sorride
comunque, e lo riporta ai suoi Montpellier e recente, precisando ovviamente
che spera di potersi rifare con il
Giroud
in 6 partite,
livier Giroud è un tipo che si af-
feziona facilmente. Negli ultimi
sto momento di emergenza co-
stante: un’occasione, un gol. Pe-
anni d’oro: con 4 reti nelle pri-
me 6 presenze in Serie A, Giroud
Arsenal. E in Milan. Il passo, suo e dei rosso-
neri, per adesso gli dà ragione.
tutti a San Siro:
doppietta
dieci anni ha cambiato pochi sante come pochi altri, perché ha eguagliato le sue migliori entrambi i casi Nei 4 gol firmati in rossonero a al Cagliari, poi
stadi, appena quattro tra Mon- gli 1-0 non sono di casa, in que- partenze in carriera in campio- San Siro, Giroud ha mostrato
tpellier, Londra e Milano, ma sto Milan abituato a esagerare lì nato. Stesso score nel 2013-14, alzò un trofeo tutto quello che la sua presenza
al Verona e ieri
al Toro
non si è mai sentito così a casa davanti e a concedersi piuttosto all’Arsenal, e nel 2011-12, con la al centro dell’attacco milanista
come a San Siro. Non così velo- qualche distrazione di troppo maglia del Montpellier: ritmo può dare: precisione sia su azio-
cemente: il colpo di fulmine è quando scappa via e considera che riuscì a mantenere anche fi- ne che dal dischetto (doppietta
scattato alla fine di agosto, dop- chiuse le partite che ancora non no alla fine delle stagioni, chiuse al Cagliari), bravura nel gioco
pietta al Cagliari alla prima da lo sono: ora che i giovani diavoli con 16 centri in 36 presenze coi aereo (colpo di testa al Verona) e
titolare davanti ai propri tifosi, e faticano a ritrovare la fluidità di Gunners e 21 coi francesi, in 37 movimenti da opportunista (co-
si è evoluto in amore vero in manovra e il fraseggio veloce di gare. Furono annate produttive sì ha trafitto il Toro). Un venta-
questo autunno così dolce per inizio stagione, occorreva una per lui e per i compagni, perché glio di opzioni ampio e finora a
lui e per il suo Milan capolista. bussola per non smarrire la stra- in entrambe le occasioni Giroud beneficio “esclusivo” del Meaz-
“Oli” ci ha messo un attimo a da e l’esperienza del 35enne riuscì ad alzare un trofeo: la FA TUTTE LE NEWS SUL MILAN SU za, perché il 9 rossonero ha se-
entrare nel cuore della gente francese, arrivato dal Chelsea Cup in Inghilterra e uno storico Gazzetta.it gnato sempre e solo in casa: nel-

I conti

Milan, perdite dimezzate e l’operazione-stadio in due fasi


Il bilancio 2020-21 a -96,4 milioni gli ammortamenti sono diminu-
iti di 29 milioni dopo le uscite
ma della pandemia. Ogni deci-
sione va presa per il bene del club
regola del break-even e in via
prudenziale ha integrato lo stan-
con ricavi in crescita dagli sponsor della scorsa stagione. Se le spese e per la sua sostenibilità finanzia- ziamento a fondo rischi, «a co-
Scaroni: «Subito San Siro, poi il resto» del personale sono aumentate da
161 a 170 milioni, ciò è dovuto agli
ria». Scaroni si è lasciato andare
a una previsione: «Restando
pertura del rischio derivante dal-
l’applicazione di eventuali san-
Milan potrà tornare protagonista oneri connessi all’addio di Bo- sempre in Champions, non è il- zioni economiche». Ma l’Uefa ha
di Marco Iaria
a livello europeo solo con uno ban; gli stipendi dei tesserati, al lusorio pensare di abbattere fino di fatto sospeso il fair play e terrà
erdite dimezzate, de- stadio moderno. A quel punto contrario, sono calati da 140 a 136 ad azzerare le perdite nell’arco conto della fase emergenziale.

P
biti bassi grazie alle noi e l’Inter smetteremo di ven- milioni. Quest’anno, con il ritor- dei prossimi 3 anni». Nel frat- Peraltro, i rossoneri tendono ver-
iniezioni di equity di dere gioielli come Donnarumma no in Champions e l’apertura de- tempo il Milan può contare sul- so l’equilibrio gestionale. La svol-
Elliott,untrendinmi- e Lukaku». gli stadi, il risultato migliorerà l’apporto di Elliott che nel 2020- ta, in ogni caso, passa da San Siro.
glioramento. L’as- ancora, anche perché è prosegui- 21 ha versato altri 129,5 milioni Scaroni indica la nuova road
semblea dei soci del Milan, chia- Il bilancio Il Milan torna sotto ta l’azione di efficientamento dei arrivando a 560 milioni pompati map: «Si procederà in due fasi
mata ad approvare il bilancio quota 100 milioni di rosso dopo costi. La linea è chiara: investi- nella società (totale esposizione diverse.Partiremoatuttavelocità
2020-21 con la cooptazione in tre esercizi: -126 nel 2017-18, -146 menti sostenibili, anche a costo 740 milioni incluso il prestito a Li sullo stadio. Per la parte real esta-
cda di Gordon Singer, si è consu- nel 2018-19, -194,6 nel 2019-20, di rinunce dolorose (Donnarum- Yonghong). L’indebitamento fi- te c’è più tempo e troveremo un
mata tra sorrisi e pacche sulle -96,4 nel 2020-21. Spiccano i 17 ma). Sul tema dei rinnovi, l’a.d. nanziario netto è di 102 milioni, compromesso col Comune».
spalle, anche per il primo posto milioniinpiùdiricavidasponso- Ivan Gazidis ha detto non a caso: in linea con l’anno prima (104). © RIPRODUZIONE RISERVATA

in classifica. Ma il presidente Pa- rizzazioni: 2 da Puma e 15 di nuo- «I club perseguono una gestione
olo Scaroni, frontman nel dossier
SanSiro,mettelemaniavanti:«Il
vi contratti con primari partner
commerciali. Sul fronte dei costi,
Vertice Paolo Scaroni, 74 anni,
presidente del Milan IMAGOECONOMICA
virtuosa, i giocatori e i loro agenti
vogliono guadagnare come pri-
Fair play Uefa Il Milan, come
altri club, non rispetta la vecchia s TEMPO DI LETTURA 2'20''
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 7

Giroud
IL DOPOGARA

ORGOGLIO JURIC
«La miglior partita
Toro, è mancata solo
un po’ di... pazzia»
Il tecnico granata: «Abbiamo dominato e
mostrato coraggio. Peccato per il risultato»
HA DETTO

Abbiamo
perso pur
avendo
giocato una
grandis-
sima gara,
sotto tutti gli
aspetti, in
tutti i sensi

Per lunghi
tratti siamo
riusciti a
dominare, a
fare le cose
giuste, non
mi pare non All’attacco Un’occasione di testa per il granata Tommaso Pobega, 22 anni, a destra, in prestito dal Milan
ci sia stato
coraggio
l’era dei tre punti a vittoria, ci ha dovuto rinunciare all’ennesi- solazione, ieri sera. perché siamo stati anche tanto
di Mario Pagliara
era riuscito solo Balotelli nel mo uomo infortunato, Ballo- sfortunati, avendo avuto così
MILANO
Gioia 2013, anche lui a segno in tutte Touré con la caviglia k.o. e sosti- Cosa è mancato In mezzo a tanti infortuni, da Belotti a Praet
francese le sue prime tre presenze al Me- tuito da Kalulu nell’undici ini- eanche il Toro più tante luci, e con un’amarezza a tutti gli altri. Fino a questo mo-

N
Olivier Giroud, azza, come il francese. Ora che ziale. «Non siamo stati così mo- bello della stagione è che si legge in maniera palese mento, abbiamo sbagliato po-
35 anni, ci ha preso gusto, Giroud ha fis- bili come avremmo potuto riuscito a sfatare sui volti dei granata, c’è un chissime partite, ma abbiamo
francese, ex sato il prossimo obiettivo: ripe- essere – dice il tecnico −, ma quell’incantesimo aspetto che forse è mancato più veramente pochissimi punti ri-
Arsenal e tersi anche lontano da casa. questi sono tre punti importan- che sembra impedir- tutti. «Credo che sia mancata spetto a quello che abbiamo fat-
Chelsea, «Voglio fare felici i tifosi in tra- tissimi, anche perché arrivati Ivan Juric gli di raccogliere quanto merita soprattutto un po’ di pazzia – to. Se ci pensiamo, è allucinan-
campione del sferta – racconta a fine partita a con tante assenze, alla quarta Tecnico Torino contro le grandi. I granata ten- sottolinea Juric -. Non mi sem- te».
Mondo 2018 Dazn −. Abbiamo giocato una partita in dieci giorni. Nel se- gono la scena di San Siro da pro- bra che non ci sia stato il corag-
con la Francia buona partita, contro una squa- condo tempo ci siamo abbassati tagonisti, ma alla fine nella cesta gio, perché la squadra ha inter- Lasciate stare Belotti
AP dra forte e aggressiva nei contra- un po’ e abbiamo rischiato, ma a c’è un’altra sconfitta. Come era pretato veramente bene questa Quando il discorso scivola sui
sti: io ne ho avuti tanti con Bre- parte un’occasione di Sanabria già accaduto contro l’Atalanta a sfida. Per lunghi tratti siamo singoli, Juric pungola Aina.
mer, che è un grande difensore. il Torino non ha creato pericoli inizio stagione, la Juventus e il riusciti a dominare, a fare le cose «Ola deve alzare il livello di cor-
Il nostro inizio è stato molto po- particolari. Sono molto soddi- Napoli più di recente. «Sono ve- giuste, poi è normale che sap- sa, ha troppe pause: ci vuole
sitivo, poi l’abbiamo portata a sfatto della voglia di soffrire e di ramente dispiaciuto per questo piamo che ci sono dei limiti e qualcosa in più, bisogna alzare il
casa con grande solidità difensi- rimanere sempre dentro alla ga- risultato, abbiamo perso pur siamo consapevoli degli aspetti livello aerobico e avere più con-
va, non è stato tutto perfetto ma ra che ha la squadra: la società avendo giocato una grandissima sui quali dobbiamo migliorare. vinzione per attaccare molto di
giocando ogni tre giorni succe- ha costruito un gruppo forte». partita, sotto tutti gli aspetti e in Io so bene da dove siamo partiti, più su quella fascia. Ma pian
de. Contava conquistare i 3 pun- Soprattutto, ha scelto il numero tutti i sensi – commenta l’alle- con quasi tutti i giocatori dello piano ci possiamo arrivare». Si
ti, ci siamo riusciti». 9 giusto. Vero, Giroud? natore del Torino, Ivan Juric -. scorso anno: in poco tempo, ab- coccola i suoi difensori, Bremer,
© RIPRODUZIONE RISERVATA Purtroppo è andata così, spero biamo già alzato di molto il livel- Djidji e Buongiorno: «Bremer
Che gruppo Analisi condivisa davvero che sia l’ultima volta lo di squadra». A un certo pun- sta trovando continuità, le pre-
anche da Stefano Pioli, che alla
vigilia della partita coi granata s TEMPO DI LETTURA 3’12’’ perché sono già parecchie parti-
te che finiscono in questo mo-
to, Juric non può fare a meno di
parlare della sfortuna. «Eh sì,
stazioni sono ottime: è un difen-
sore moderno, deve continuare
do». così. Anche Djidji ha fatto l’en-
nesima prova fantastica e pure
I NUMERI
IL VICE MAIGNAN
La migliore È stata la notte Buongiorno mi è piaciuto mol-
più bella del Toro in questo to, anche se dopo l’ho dovuto to-

3
campionato. Squadra continua- gliere perché ammonito. E’ un
Tatarusanu cresce e chiude la porta: mente proiettata nella trequarti ragazzo di prospettiva». Su

«Spero di essere sempre a questo livello» del Milan, e a dimostrarlo ci so-


no le statistiche: 60 per cento di
Brekalo dice che «sta facendo
benissimo, con assist, gol, ci fa
vantaggio territoriale, 56 per giocare benissimo ma può fare
● MILANO - La prima notte dopo gara, cresce la fiducia e cento di possesso palla, un bari- ancora molto di più». Le ultime
da imbattuto in questa di conseguenza crescono le centro alto per 90 minuti (me- Le vittorie stagionali considerazioni sono su Belotti,
stagione per Ciprian prestazioni. «È normale che diamente sui 56 metri) e la ma- del Torino, che ha 11 punti: molto spento ieri sera: «Belotti
Tatarusanu non si esaurisce non giocando da tanto tempo novra del recupero palla scattata i granata di Ivan Juric nelle prime deve trovare la calma e la tran-
solo in quello “zero” alla voce ci possano essere dei dubbi, sempre molto alto, sui 40 metri. 10 giornate hanno vinto contro quillità. Si parla troppo del suo
gol subiti. Perché ci sono spero di giocare sempre a «È stata la nostra migliore parti- Salernitana, Sassuolo e Genoa contratto (che è in scadenza: Be-

60%
anche le sue manone sul questo livello e di aiutare la ta finora – riflette il tecnico croa- lotti non ha ancora risposto al-
successo del Milan: gli Decisivo squadra a vincere», ha to Juric, 46 anni –. Purtroppo l’offerta di rinnovo del Toro da
interventi su Sanabria e Ciprian spiegato il portiere abbiamo perso una partita nella 3,2 milioni netti, bonus com-
Brekalo hanno sigillato tre Tatarusanu, rossonero dopo la vittoria. quale il Milan non ha mai tirato presi, a stagione, ndr). Belotti la-
punti preziosissimi in chiave 35 anni, Tata ieri si è vestito anche nella nostra porta. Noi, invece, sciamolo stare affinché possa la-
scudetto. Sarà che quando contro il Torino da regista tra i pali, abbiamo avuto fluidità, le occa- vorare tranquillo. Noi siamo il
vede granata il romeno tira prima serata impostando spesso per sioni e anche il dominio. È girata Il vantaggio territoriale Toro, dobbiamo pensare al bene
fuori risorse nascoste da imbattuto Giroud: «I miei lanci lunghi proprio male… Ma i ragazzi han- dei granata, che hanno effettuato della squadra e non ai giocatori
(sempre contro il Toro aveva LAPRESSE per Olivier? Avevamo no dato tutto: abbiamo alternato 475 passaggi contro i 381 del Milan. individuali. Lui è splendido co-
risolto gli ottavi di Coppa preparato questa giocata, fisicità, lucidità, gioco e occasio- Dominio Toro anche nel possesso me approccia il lavoro, ma deve
Italia nella passata stagione, lui è stato bravissimo nei ni». Juric riconosce che «a que- palla: 55% per la squadra di Juric ritrovarsi».
parando il rigore decisivo a duelli con i difensori». sto punto del nostro percorso © RIPRODUZIONE RISERVATA

Rincon dopo lo 0-0 nei 120’), fall non mi aspettavo che fossimo
ma c’è anche di più: gara © RIPRODUZIONE RISERVATA già così avanti dal punto di vista
delle prestazioni». Magra con- s TEMPO DI LETTURA 3’10”
8 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SERIE A 10a GIORNATA

La vittoria
Così al Castellani, ore 20.45 L’ANALISI

EMPOLI 4-3-2-1
3
MARCHIZZA
2
DUMFRIES
INTER 3-5-2

L’INTER È A MENO 10
33
LUPERTO
25
BANDINELLI
8
HENDERSON
10
LAUTARO
23
BARELLA
37
SKRINIAR
E LA JUVE A MENO 13
EMPOLI E SASSUOLO
HANDANOVIC
13 28 99 77 6 1
VICARIO RICCI PINAMONTI BROZOVIC DE VRIJ
34 10 7

TRAPPOLE DA EVITARE
ISMAJLI BAJRAMI SANCHEZ
22
VIDAL
32 95
HAAS BASTONI
30 32
STOJANOVIC DIMARCO

ALLENATORE Andreazzoli ALL. Farris (Inzaghi squalificato) La cima si allontana. Nerazzurri in Toscana
PANCHINA 1 Ujkani, 26 Tonelli, 42 Viti,
65 Parisi, 20 Fiamozzi, 23 Asllani,
PANCHINA 97 Radu, 13 Ranocchia,
33 D’Ambrosio, 11 Kolarov, 36 contro il gioco tutto o niente di Andreazzoli
27 Zurkovski, 5 Stulac, 35 Baldanzi,
19 La Mantia, 9 Cutrone, 7 Mancuso
SQUALIFICATI nessuno
Darmian, 14 Perisic, 5 Gagliardini, 12
Sensi, 8 Vecino, 20 Calhanoglu, 19
Correa, 9 Dzeko
Più facile per Allegri, lo dice la tradizione
DIFFIDATI Stojanovic SQUALIFICATI Inzaghi (1 g.)
INDISPONIBILI Romagnoli DIFFIDATI nessuno INDISP.
(una settimana), Di Francesco nessuno ALTRI Cordaz, Satriano,
(4 giorni) Furlan (2 sett.) Eriksen BALLOTTAGGI Sanchez-
ALTRI nessuno BALLOTTAGGI Dzeko 55-45%, Dumfries-Darmian
Henderson-Cutrone 60- 40% 55-45%, Vidal-Vecino 60-40%

ARBITRO Chiffi ASSISTENTI Valeriani-Mastrodonato


IV UOMO Di Martino VAR Valeri AVAR Galetto TV Dazn, Sky Sport
Calcio, Sky Sport Uno e Sky Sport 251 INTERNET Gazzetta.it
GDS

Le scelte di Inzaghi

Lautaro va a caccia
del gol perduto
E Sanchez scalpita
e ora è a più 10 sui campioni d’Ita- ni. Finora il Verona è la squadra
di Filippo Conticello di Sebastiano Vernazza
I NUMERI lia e a più 13 sulla Signora, aspet- che ha segnato più gol nei primi

G
MILANO
tando che domani giochi il Napo- Zero pari 30 minuti (9 reti), ma alla ruota

54
gginelritirodiCovercianocaroaSimone li, capolista virtuale in tandem L’Empoli finora dell’Hellas pedalano proprio

O
Inzaghi, in un’ultima rifinitura mattuti- con i rossoneri. L’Empoli fattura l’Empoli e l’Inter con otto. L’Em-
na, verrà limato l’11 nerazzurro. Sarà quasi 9 volte meno dell’Inter e non ha mai poli non conosce mezze misure,
chiamato a sfidare l’Empoli e a invertire viene accreditata di 40mila tifosi, pareggiato: fino ad oggi non ha mai pareggia-
una tendenza preoccupante: nelle ulti- Le reti neppure la totalità dei 48mila to: 4 vittorie, 5 sconfitte, il segno
me 4 l’Inter ha fatto appena 5 punti, uno soltanto se di Lautaro abitanti della cittadina toscana. quattro vittorie di un’identità. Può essere che per
ci si sofferma agli ultimi due scontri diretti contro Martinez in tutte iornata infrasettimanale, turno Eppure la bottega del presidente e cinque sconfitte un banale calcolo di probabilità
Lazio e Juve. E questo rallentamento in campionato le competizioni interlocutorio senza scontri di- Corsi produce un calcio sosteni- stasera arrivi il primo pari, ma
è stato accompagnato pure da un piccolo momento con la maglia retti. Oggi due grandi attardate in bile e competitivo. Il Sassuolo è non ci giureremmo perché per
di stanca di Lautaro: perfino a un Toro è concesso dell’Inter, in 143 classifica si misurano con quelle sorretto dalla Mapei, multinazio- natura la squadra di Andreazzoli
tirare il fiato. L’argentino non segna da tre partite presenze. Nel che una volta venivano definite nale. Il club ha un fatturato di 82 è progressista, tende a fare e non
Champions compresa e, dopo il ritorno in fretta e campionato in “provinciali”: l’Inter a Empoli, la milioni, è “provinciale” per la ge- a resistere e a conservare. O le
furia dall’Argentina, non ha dato la migliore versio- corso è a quota Juve allo Stadium contro il Sas- ografia, ma non per l’economia. prende o le dà. L’Empoli vanta un
ne di sé. Il tutto mentre il compagno di reparto, Edin 5 in 8 partite suolo, Inzaghi e Allegri non pos- altro primato: dopo 9 giornate è

2
Dzeko, non si è mai stancato neanche per un secon- sono perdere altri punti. Ieri il I primi 30 minuti Attenzione la formazione con il tempo effet-
do di segnare: la Dze-La, nuova coppia dei sogni in- Milan primo in classifica ha vinto alla prima mezz’ora del Castella- tivo più alto, con 54 minuti e 49
teristi, per una volta dovrebbe essere però separata
causa turnover. Una giornata di riposo potrebbe
toccare al bosniaco, mentre Lautaro è chiamato a
tornare ai soliti standard: per questo partirà ancora
I titoli vinti
in carriera 5 DOMANDE A... «Lo scudetto dà subito per dirmi che mi voleva
in questa avventura. Spero di
il meglio da questa stagione.
Come tecnico e come persona
dall’inizio, animato da parecchia voglia di riscatto. dall’argentino, consapevolezza ripagare la fiducia arrivando mi ha davvero colpito».
A meno di cambiamenti nella rifinitura oggi, do- entrambi in
Andrea Adesso punto alla doppia cifra di gol».
vrebbe far coppia con Sanchez: l’anno scorso Alexis
era una specie di intruso dietro la Lu-La, ma fino ad
ora è sparito dai radar nerazzurri. Dopo 70’ appena
questo 2021:
scudetto con
l’Inter e Coppa
Pinamonti alla doppia cifra» 2 Quanto è stato
importante poter studiare
4 E cosa si augura per
l’Empoli?
«Di continuare sulla strada
giocati in A, è un candidato forte a partire finalmen-
te da titolare. Correa, reduce da infortunio, è consi-
derato più un’arma a partita in corso: la sua energia
America con la
Seleccion
argentina, di cui
22 ANNI, SCUDETTO NELL’INTER ‘20-’21,
ADESSO È IN PRESTITO ALL’EMPOLI 1 Pinamonti, prima volta
da ex con lo scudetto sul
petto. Quanto l’ha cambiata
da vicino la Lu-La?
«Difficile trovare spazio
quando davanti hai l’attacco
intrapresa, c’è una forte
identità, come succede nelle
grandi squadre. Non importa
è mancata per cambiare marcia quando serviva. è il miglior questo titolo? più forte della Serie A, ma mi l’avversario, noi cerchiamo
marcatore «Sono arrivato a Empoli con reputo fortunato: Lukaku e sempre di fare la nostra
Idea Vidal Da un cileno all’altro, anche Vidal po- dell’attuale una consapevolezza maggiore Lautaro, ma pure Sanchez, partita: è la strada giusta,
trebbe ritrovare posto accanto ai due motorini cen- gestione Scaloni rispetto agli altri prestiti. erano i primi a darmi consigli quella che può farci togliere
trale, Brozo e Barella: smaltita la febbre che gli ha con 17 reti Anche grazie a Conte sono quando magari sbagliavo, delle soddisfazioni».
fatto saltare la sfida alla “sua” Juve, Arturo si è alle- migliorato sotto l’aspetto mettendomi a disposizione la
nato benone. A sinistra poi tornerà Dimarco nel
ruolo tradizionale, quello di esterno a tutta fascia.
mentale e oggi mi sento un
giocatore diverso rispetto al
loro esperienza».
5 Felice per Dimarco?
«Molto, ha fatto un
Dall’altro lato, il titubante Dumfries ha bisogno di
fiducia e minuti: dopo il calcione sciaugurato su
Alex Sandro, il rischio di deprimersi esiste.
passato. Qui c’è un ambiente
bellissimo, mi hanno fatto
sentire importante anche se
3 Ha incrociato Inzaghi in
estate: impressioni?
«E’ arrivato con grande
miglioramento esponenziale
negli ultimi anni. Andare via
dall’Inter era necessario per
© RIPRODUZIONE RISERVATA arrivavo da una stagione dove entusiasmo e ha subito tornare da protagonista».
avevo giocato poco. Mister instaurato un grande rapporto Vincenzo D’Angelo
s TEMPO DI LETTURA 1’29” Andreazzoli mi ha chiamato con tutti i giocatori. Gli auguro © RIPRODUZIONE RISERVATA
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 9

è obbligata
Così allo Stadium, ore 18.30
Che differenze tra i club
JUVENTUS 4-4-2 SASSUOLO 4-2-3-1
I PALMARES I PALMARES
Campionati Serie B Scudetti
2 25 25 22
3 36
DE SCIGLIO RABIOT BERARDI TOLJAN
Coppa Italia Serie C Coppe Italia
1 14 9 8
Empoli Inter Juventus Sassuolo Supercoppe italiane 4 27 MORATA LOPEZ
Scudetti 21
FATTURATO NETTO FATTURATO NETTO 9 DE LIGT LOCATELLI
19 CHIRICHES
in milioni di euro in milioni di euro Champions League SCAMACCA
Coppe Italia 2 36 91 18 47
7 PERIN RASPADORI CONSIGLI
Coppa delle Coppe 19 5 31
44 365 Supercoppe italiane 450 82 1 BONUCCI ARTHUR FERRARI
Coppe Uefa 10 16
Al 30/6/2019 5
DYBALA FRATTESI
(ultimo anno 3
in A) Al 30/6/2021
Champions League Al 30/6/2021 Al 31/12/2020
3 Supercoppe Europee
6 22 23 6
TIFOSI TIFOSI 2 DANILO CHIESA TRAORE ROGERIO
Coppe Uefa Coppe Intercontinentali
3 2 ALLENATORE Allegri ALLENATORE Dionisi
Coppe Intercontinentali 8,8 Campionato Serie B
2 milioni 1 PANCHINA 1 Szczesny, 23 Pinsoglio, PANCHINA 56 Pegolo, 24 Satalino,
3 Chiellini, 24 Rugani, 12 Alex Sandro, 3 Goldaniga, 5 Ayhan, 13 Peluso,
Mondiale per Club Supercoppa Serie C1 17. Lu. Pellegrini, 8 Ramsey, 30 17 Muldur, 77 Kyriakopulos,
40 3,8 74 1
mila milioni 1 mila Bentancur, 14 McKennie, 11 Cuadrado, 4 Magnanelli, 20 Harroui, 97
44 Kulusevski, 21 Kaio Jorge. Henrique, 29 Samele, 92 Defrel
BALLOTTAGGI Locatelli-Bentancur BALLOTTAGGI Toljan-Muldur
70-30%, Rabiot-Cuadrado 70-30% 55-45%, Raspadori-Defrel 55-45%
SQUAL. nessuno DIFF. nessuno SQUAL. nessuno. DIFFID. Lopez
INDISPONIBILI Kean e INDISPONIBILI Obiang, Romagna,
Bernardeschi (da valutare) ALTRI Boga, Djuricic (da valutare)
Coppia nessuno ALTRI Zacchi, Paz, Flamingo
di big
Lautaro ARBITRO Sacchi ASSISTENTI Bottegoni-M. Rossi IV UOMO Marcenaro
Martinez, VAR Ghersini AVAR Giuia
24 anni, alla TV Dazn INTERNET www.gazzetta.it
quarta stagione GDS
in nerazzurro e
Paulo Dybala,
27 anni, giunta
alla settima
Le scelte di Allegri
annata con la
maglia
bianconera,
pronti alla sfida
Con Dybala e Chiesa
a Empoli e
Sassuolo c’è anche Morata
Arthur pronto dal 1’
secondi di media a match. Il dato 23enne attaccante è cominciata torie dei bianconeri, tre pareggi e
di Fabiana Della Valle
dimostra come gli azzurri non si
perdano in manfrine né usino Bestia... bianconera
la girandola dei prestiti. Stasera
Cutrone dovrebbe partire dalla
un solo successo neroverde, nel
2015. Lo scriviamo senza malizia
HA DETTO TORINO

mezzucci. L’Empoli gioca. Il Sassuolo ha perso panchina. L’Inter non esagererà né allusioni, è la realtà delle cifre. e lo dico già così vi mette tranquilli: con-

«V
con il turnover, il meno 10 dal Mi- Il Sassuolo soffre del complesso tro il Sassuolo giocano Dybala e Chiesa.
Attenti a quei due Inutile 12 dei 16 match di A lan impone competitività per della Juve. Succedeva negli anni Voi scrivete e io faccio». Massimiliano
cercare nomi roboanti tra le fila con la Juve, poi tre non perdere altro terreno. Forse migliori, nelle stagioni in cui gli Ho letto Allegri lo dice con il sorriso sulle labbra e
empolesi, non ci sono, a meno di Dzeko non sarà titolare, Inzaghi allenatori erano Di Francesco e poi si assume anche la responsabilità di
pensare che lo siano Andrea Pi- pareggi e un solo potrebbe affidarsi al duo Lauta- De Zerbi e il Sassuolo luccicava,
male la
aver fatto una scelta errata contro l’Inter: «Conside-
partita con
namonti, il centravanti in presti- successo, nel 2015 ro-Sanchez tutto tecnica e velo- chissà se l’abitudine si consolide-
l’Inter, così
ro Federico un giocatore di livello internazionale,
to proprio dall’Inter, bella pro- cità, ma non è detto. Annotazio- rà stasera, con Alessio Dionisi però veniva da tante partite di fila e io sbagliando ho
messa per ora irrisolta, oppure ne statistica: l’ultima vittoria del- nuovo tecnico del club emiliano. ho scelto di letto la partita in un certo modo, così ho messo
Patrick Cutrone, la versione mi- l’Empoli contro l’Inter in cam- Questo Sassuolo mantiene un iniziare con Kulusevski su Brozovic. Sono ragazzi, non motori-
lanista di Pinamonti. Sembrava pionato risale all’aprile del 2006, tratto forte del passato prossimo: Kulusevski ni, ogni tanto vanno lasciati a riposo. Se faccio gio-
che Cutrone dovesse sfondare, 0-1 con autogol di Materazzi. in 9 giornate è stata la squadra in pressione care sempre gli stessi il 15 gennaio li butto via». Be-
non è stato così, e il Milan l’ha la- che ha palleggiato di più nella sua su Brozovic nedetto turnover, quindi, che permette al tecnico di
sciato andare un paio di anni fa “Morbidoso” Il Sassuolo è un metà campo, con 17 minuti e 19 far riposare più di qualcuno nel turno infrasettima-
con la cessione definitiva al Wol- avversario “morbidoso” per la Ju- secondi di media a incontro (dati nale. In porta si rivedrà Perin, in difesa rientrerà De
verhampton, e da allora per il ve. In 16 incroci di Serie A, 12 vit- Lega).Èladimostrazionedicome Ligt in coppia con lo stakanovista Bonucci, sulle fa-
la costruzione dal basso rimanga Chiesa è un sce Danilo confermato mentre a sinistra De Sciglio
radicata. Il possesso reiterato da- giocatore di prenderà il posto di Alex Sandro.
IL SASSUOLO
vanti a Consigli potrebbe però re- livello
galareadAllegrighiotteriparten-
internazion
Debutto Arthur Lenovitàmaggioriperòriguar-

Dionisi senza paura: «Ci proveremo»


ze alte. Nell’attacco di Dionisi dano il centrocampo, dove con molta probabilità
spiccano Raspadori e Scamacca, ale però vedremo una coppia inedita: accanto all’ex Locatel-
passati per l’Italia Under 21 come veniva da li (in vantaggio su Bentancur) dovrebbe esserci Ar-
Ma deve rinunciare a Djuricic e Boga Pinamonti e Cutrone dell’Empo-
li. Raspadori è già entrato nel giro
tante
partite di
thur, al debutto stagionale dal primo minuto. Alle-
gri ha detto che Cuadrado, Morata, Dybala e Chiesa
della Nazionale maggiore. fila possono giocare tutti insieme dall’inizio, ma diffi-
● Alessio Dionisi proverà noi a fare la partita giusta e cilmente succederà già contro il Sassuolo: lo spa-
M. Allegri
laddove non sono riusciti, nelle sperare che i nostri avversari Il beato Paulo Inter-Juve ha Tecnico Juve
gnolo ci sarà, in coppia con Dybala, Chiesa invece
ultime otto stagioni, né Di non siano nella loro giornata restituito al campionato Paulo dovrebbe giocare sulla fascia destra, con Rabiot,
Francesco né Iachini e migliore». Al Sassuolo, fa Dybala, il «beato Paulo», anche guaritodalCoviderecuperato,favoritopermuover-
nemmeno De Zerbi, che pure un capire Dionisi, servirà per via del sontuoso rinnovo di si a sinistra, mentre il colombiano è destinato alla
punto – l’unico raccolto dal «equilibrio» e chissà che i contratto in dirittura. Nella visio- panchina. «Il Sassuolo è una squadra pulita, Dioni-
Sassuolo sul prato juventino – neroverdi non lo cerchino ne “tecnicistica” di Allegri, alle- si sta dimostrando di essere un buon allenatore — ha
riuscì a farlo. L’allenatore passando al 4-3-3 già natore che predica la prevalenza detto Allegri —. I punti lasciati all’inizio non ci con-
neroverde plana sulla sua sperimentato con successo dei piedi buoni sulla tattica e sul- sentono di avere margini d’errore, ci aspetta un tri-
“prima” allo Stadium senza Prima stagione in A Alessio contro il Venezia. «Faremo le la “modulistica”, un profilo alla tico importante in A, in mezzo ci sarà lo Zenit che
Boga e Djuricic, ma con la Dionisi, 41 anni, tecnico del Sassuolo valutazioni del caso, ma il Dybala è indispensabile. Il sini- potrebbe consentirci il passaggio agli ottavi con due
“pazza idea” che lo sgambetto modulo non conta: conta stro di Paulo porta con sé molti gare d’anticipo. Sarebbe importante vincere una
all’ex Allegri si possa fare. speranze, ma veniamo da una mettere i giocatori nelle schemi, spalanca orizzonti. partita con due gol di scarto per la prima volta».
«Incontriamo una delle buon risultato e da una buona condizioni migliori». © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

squadre più forti - dice Dionisi prestazione. La Juve ha forza e Stefano Fogliani
-, sulla carta abbiamo poche qualità: dovremo essere bravi © RIPRODUZIONE RISERVATA
s TEMPO DI LETTURA 3’17” s TEMPO DI LETTURA 1’29”
10 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SERIE A 10a GIORNATA

Oaktree esplora Milano: IL NUMERO

visita a stadio e Appiano


E Zhang rassicura i soci
­246
I milioni del rosso interista
in base al bilancio chiuso al 30
giugno 2021, tra covid, alti costi
e zero plusvalenze: è il deficit più
Le mosse del fondo che ha prestato 275 milioni a Suning alto nella storia italiana
Domani l’assemblea degli azionisti col discorso di Steven
no e ha fatto un viaggio senti- però, nient’altro che una visita appassionati di calcio europeo,
di Fiippo Conticello
mentale nel pianeta nerazzurro. di cortesia. Ma di certo, il nuovo ma gli affari tra il fondo e i ne-
a maestà del vecchio Il fatto che questa sia la settima- attore non può che avere un pe- razzurri hanno portato alla de-

L
San Siro e le nuove na dell’assemblea degli azioni- so nelle dinamiche del club visto cisione di passare da qua. Gli ap-
strutture di Appiano. sti, prevista per domani, ha ac- l’investimento fatto. E nel Cda puntamenti, figli di inviti diretti
Insomma, i due cen- ceso i riflettori e incuriosito. sono stati da poco nominati due del club, sono iniziati domenica
tri di gravità dell’Inter Quale sarà lo sviluppo della col- nuovi consiglieri, Carlo Mar- sera: la truppa era mimetizzata
assieme alla sede di viale della laborazione tra il colosso cinese chetti e Amedeo Carassai, con- in tribuna d’onore a San Siro
Liberazione sono stati visitati da e il fondo americano, dopo l’in- cordati tra la proprietà e Oaktree mentre Dzeko illudeva e Dybala
chi è da poco venuto in supporto tesa siglata cinque mesi fa, si ve- stesso. spegneva i sogni. Poi lunedì, più
della proprietà nerazzurra: in drà nel tempo, anche perché le o meno mentre Inter e Milan di-
questi giorni Oaktree, il fondo quote di Suning (68,55% delle Grandi manovre A venire a scutevano con Sala del progetto
californiano che nel mezzo delle azioni nerazzurre) sono state Milano è stato un gruppo di ma- del nuovo San Siro («C’è una
turbolenze primaverili ha dato utilizzate come pegno per il pre- nager della sede di Londra, tutti possibilità di trovare una me-
ossigeno a Suning con un presti- stito da ripagare in tre anni. Die- accompagnati dalle rispettive diazione», ha ripetuto ieri il sin-
to da 275 milioni, si trova a Mila- tro all’incontro non ci sarebbe, famiglie: sono particolarmente Coppa scudetto Steven Zhang, 29, presidente dell’Inter dall’ottobre 2018 daco), lo stesso gruppo vedeva
dall’interno il Meazza: pure
vuoto fa un certo effetto. L’ulti-
ma tappa, poi, ieri alla Pinetina:
accompagnati dai dirigenti, so-
no stati colpiti dall’efficienza del
centro sportivo, migliorato in
molte parti durante il lockdown,
dove Inzaghi provava le strategie
anti-Empoli. Visite a parte, i de-
nari prestati da Oaktree a Great
Horizon, la controllante dell’In-
ter, hanno un deciso impatto
nella vita quotidiana del club,
anche se non tutto l’importo è
stato ancora versato nelle casse
nerazzurre. L’operazione firma-
ta a maggio era stata dettata dal-
l’esigenza di liquidità per salda-
re le pendenze 2020-21 e per ga-
rantirsi margine per l’avvio del
2021-22. In termini di cassa, pe-
rò, per gestire questa stagione,
oltre agli incassi dell’ultimo
mercato in uscita e oltre al se-
condo bond da 75 milioni emes-
so a luglio 2020, dovrebbero ba-
stare proprio gli 80 milioni arri-
vati subito come finanziamento
soci da Suning. Eccola la parte
Lui è del prestito di Oaktree da 275
milioni, mentre il resto è ancora
Jaden Smith. tutto in mano agli Zhang, inten-
zionati comunque a rilanciare il
loro impegno per i campioni di
Italia. Domani gli azionisti do-
vranno approvare i risultati del-
l’esercizio finanziario 2020-21,
chiuso con la perdita record di
246 milioni, e a loro si rivolgerà
Steven in persona collegato in
videoconferenza da Nanchino.
Il discorso presidenziale, limato
proprio nelle ultime ore, verterà
sul solito motivetto degli ultimi
mesi: Suning, ben felice di ac-
compagnare Oaktree nel tour
milanese, pensa a gestire il club
ancora per un bel po’.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

s TEMPO DI LETTURA 2’51”

Clic
Già proprietario
del Caen, quote
nello Swansea
● Oaktree è un fondo
statunitense, il più grande
investitore di “titoli in
difficoltà” al mondo:
colosso da 153 miliardi di
dollari detenuto per il 62%
da un altro fondo,
Brookfield. Ha “prestato”
a Suning 275 milioni, da
restituire in tre anni. Nello
sport aveva già investito:
proprietario del Caen, uno
dei fondatori e co-
proprietario dello Swansea
e azionista di minoranza dei
Memphis Grizzlies (Nba)
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 11

SERIE A 10a GIORNATA

Juve, Max va a 200


2014­15 2015­16 2016­17 2017­18 2018­19 2021­22

Perse Vinte Perse Vinte Perse Vinte Perse Vinte Perse Vinte Perse Vinte
3 26 5 29 5 29 3 30 4 28 2 4

38
PANCHINE
38
PANCHINE
38
PANCHINE
38
PANCHINE
38
PANCHINE
9
PANCHINE

Pareggiate Pareggiate Pareggiate Pareggiate Pareggiate Pareggiate


9 4 4 5 6 3
TROFEI VINTI TROFEI VINTI TROFEI VINTI TROFEI VINTI TROFEI VINTI TROFEI VINTI
Scudetto, Coppa Italia Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa italiana Scudetto, Coppa Italia Scudetto, Coppa Italia Scudetto, Supercoppa Italiana In corso
4-3-1-2 3-5-2 4-2-3-1 4-2-3-1 4-3-3 4-4-2
BUFFON BUFFON BUFFON BUFFON SZCZESNY SZCZESNY

LICHTSTEINER BONUCCI CHIELLINI EVRA BARZAGLI BONUCCI CHIELLINI DANI ALVES BONUCCI CHIELLINI ALEX LICHTSTEINER BARZAGLI CHIELLINI ALEX CANCELO BONUCCI CHIELLINI ALEX DANILO BONUCCI CHIELLINI ALEX
SANDRO SANDRO SANDRO SANDRO
MARCHISIO PIRLO POGBA KHEDIRA POGBA KHEDIRA PJANIC PJANIC MATUIDI
EMRE CAN PJANIC MATUIDI CUADRADO LOCATELLI BENTANCUR CHIESA
LICHTSTEINER MARCHISIO EVRA
VIDAL CUADRADO DYBALA MANDZUKIC DOUGLAS DYBALA MANDZUKIC
COSTA
TEVEZ MORATA DYBALA MANDZUKIC HIGUAIN HIGUAIN DYBALA MANDZUKIC RONALDO DYBALA MORATA

CLASSIFICA
Terzo posto
Allegri sulle orme di Lippi e Trap 73% I NUMERI

La missione: vincere coi giovani


Massimiliano
Allegri, 54 anni,
Vittorie
è a quota 199
Allegri
panchine con la
Il bilancio delle
Juve in A. Oggi
199 partite di
con il Sassuolo
Allegri alla
taglierà il
traguardo delle
di Fabiana Della Valle
ma poi sono tornati con lo stesso
identico obiettivo, felicemente Oggi diventerà dal 3-5-2 al 4-3-1-2 fino al 4-2-
3-1 a 5 stelle, con Pjanic, Cuadra-
stagione, Chiesa 14. Serviranno
anche quelle dei centrocampi-
Juventus è di
146 vittorie, 31
il terzo tecnico
TORINO
200: prima di lui raggiunto anche se in competi- do, Dybala, Mandzukic e Higuain sti». Tra questa Juve e le altre di
pareggi e 22
ci sono riusciti a prima volta di Mas- zioni diverse: Trap non si cucì più insieme dall’inizio. Ha lasciato Allegri ci sono parecchie diffe-
bianconero sconfitte.

L
solo Marcello similiano Allegri sulla sul petto lo scudetto (dopo il re- una Juventus Ronaldo dipenden- renze, sono aumentati i giovani

58%
panchina della Juven- cord di 6 della prima volta), però te e ne ha ritrovata una rimasta ed è diminuita la gente d’espe-
Lippi e Giovanni
Trapattoni. tus fu in trasferta e sbaciucchiò una Coppa Uefa con più gare orfana di CR7 a campionato già rienza, ma è questo il nuovo cor-

La classifica
contro una squadra di (1992-93). Lippi invece aggiunse
quartiere, il Chievo, che adesso altri 2 tricolori ai 3 conquistati in
in A: ora il club iniziato, che dopo aver accusato il
colpo sta cercando una nuova fi-
so, dettato anche dalle difficoltà
economiche, e la vera sfida sarà Vittorie
1. Trapattoni
402 panchine di A
purtroppononesistepiù.Erafine precedenza e riportò la Juve in fi-
agosto, faceva parecchio caldo nale di Champions. Max è stato
gli chiede sionomia. cercare di tornare in alto con un
budget più contenuto. Il grande
Lippi
Il bilancio delle
2. Lippi dentro alla conca del Bentegodi e richiamato per aprire un nuovo di aprire un ciclo Nuovo corso «Quando non hai pregio di Max è sempre stato 258 partite di
258 il sostituto del rimpianto Antonio ciclo, dopo il fallimento degli più un terminale offensivo da 30 quello di essere camaleontico, Marcello Lippi
3. Allegri Conte dovette fare subito i conti esperimenti Sarri e Pirlo, e torna- centri le reti devono essere distri- capace di trovare l’abito giusto alla guida dei
199 con l’emergenza: Morata infortu- re a primeggiare dentro gli italici buite tra più giocatori — ha spie- per ogni situazione. È ripartito bianconeri è di
4. Herrera nato, Llorente con poca autono- confini dopo l’opaco 4° posto del- gato —. Dybala ha il gol nel san- dal classico, un 4-4-2 che come la 149 vittorie, 69
162 mia per colpa di un virus intesti- la scorsa stagione, acciuffato al- gue, Morata ne ha fatti 21 la scorsa Chanel nera non passa mai di pareggi e 40
5. Parola nale e l’ultimo l’ultima gior- moda, perché al momento è il sconfitte.
arrivato Co- nata. Serviva modulo che dà più equilibrio. Ha

53%
160
IL LUTTO
6. Rosetta man titolare. uno che ripor- iniziato male, con 2 punti in 4
150 Servì un auto- Normalizzatore tasse normali- partite, ma poi ha infilato una
gol di Biraghi Arrivato dopo tà e regole, fi- striscia di 5 risultati utili (4 vitto-
7. Carcano
144 su un colpo di ducia a valori Addio Colombo rie e un pari) e un solo gol subito.
Vittorie

testa di Cace- la striscia di Conte,


Trapattoni
8. Conte
114 res: tante oc- è tornato per
alla Continas-
sa e ad Andrea
Tre scudetti «Vedo la squadra in crescita, dal
punto di vista fisico e mentale.
Il bilancio delle
402 partite di
9. Vycpalek
103
casioni, ma
anche tanti riportare regole
Agnelli, che è
legato ad Alle-
con i bianconeri Con il Sassuolo sarà più compli-
cato che con l’Inter: non è una
Giovanni

10. Ancelotti sprechi (e un e normalità gri da amicizia negli Anni 50 partita da giocare ma da vincere,
Trapattoni sulla
panchina della
82 palo di Vidal). e stima, è sem- altrimenti il pari di San Siro di- Juventus è di
11. Capello Finì 1-0 per Madama, il primo brato l’uomo giusto. ● «Ci ha lasciato una delle venterà inutile». Allegri ha meno 213 vittorie, 131
e Carver corto muso della lunga e gloriosa colonne della Juventus degli panchineinAdiLippieTrapatto- pareggi e 58
76 storia di Max in bianconero. Sette Il normalizzatore Quando Anni 50»: così sul ni però ha la più alta percentuale sconfitte.
anni e due mesi dopo, Allegri si arrivò la prima volta, Max trovò sito ufficiale il club di successi (73% contro il 58% e il
accomoderà (si fa per dire, visto una squadra che veniva da 3 scu- bianconero ha ricordato 53% dei due predecessori). È tor-
che vive tutte le partite in piedi) detti di fila, solida e con un volto Umberto Colombo, nato per aggiungere altre pagine
per la duecentesima volta su ben definito, e capì subito che ex centrocampista, al suo libro in bianco e nero: 10
quello stesso scranno in A contro non era il caso di fare rivoluzioni. scomparso a 88 anni. punti di distacco dalla vetta sono
il Sassuolo, che con il Chievo ha Sfruttò il lavoro del suo predeces- Nato a Como il 21 maggio tanti, ma non irrecuperabili. Co-
in comune la dimensione di pro- sore, partì con la difesa a tre per 1933, ha giocato 193 partite me nel 2015-2016, quando la sua
vincia e l’effetto favola. Diventerà passare ai quattro dietro solo nella Juventus, segnando 23 Juve fu protagonista di un’incre-
il terzo allenatore della storia del- quando il gruppo si sentì pronto gol dal 1951 al 1961. Ha vinto 3 dibile rimonta, non ha mai smes-
la Juve a toccare quota 200 in per le sue idee di calcio, e oltre ad scudetti, 3 Coppe Italia (la so, e non smetterà, di credere allo
campionato, alle spalle di Mar- allungare la striscia tricolore fino terza con l’Atalanta) e aveva scudetto.
cello Lippi e Giovanni Trapattoni. a 8, restituì a Madama spavalde- un rapporto d’amicizia molto © RIPRODUZIONE RISERVATA
ria e consapevolezza in Europa, speciale con il gallese John
Ritorni vincenti Due che co- arrivando due volte in finale di
me lui hanno salutato da vincenti Champions. Negli anni è passato
Charles.
s TEMPO DI LETTURA 3’40”
12 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SERIE A

Napoli non si a
NAPOLI 4-3-3
n BOLOGNA 3-5-2
n
ARBITRO Serra
ASSISTENTI De Meo-C. Rossi
IV UOMO Massimi VAR Mariani
AVAR Lo Cicero TV Dazn, Sky Sport
202, 251 PREZZI 15-70 euro

25
OSPINA
22 13 26 6
DI LORENZO RRAHMANI KOULIBALY MARIO RUI
99 8 7
ANGUISSA FABIAN RUIZ ELMAS

21 9 24
POLITANO OSIMHEN INSIGNE
99 7
BARROW ORSOLINI
SVANBERG DOMINGUEZ
3 32 30 8 11
HICKEY SCHOUTEN SKOV
OLSEN
6 17 29
THEATE MEDEL DE SILVESTRI
28
SKORUPSKI
PANCHINA 1 Meret, 12 Marfella, 5 Juan
Jesus, 58 Zanoli, 31 Ghoulam, 4 Demme,
68 Lobotka, 20 Zielinski, 11 Lozano,
14 Mertens, 37 Petagna.
ALLENAT. Domenichini (Spalletti squal.)
BALLOTTAGGI Fabian-Demme 60-40%,
Elmas-Zielinski 60-40%, Politano-Lozano
60-40% SQUAL. e DIFFIDATI nessuno
INDISPONIB. Malcuit, Ounas, Manolas

PANCHINA 22 Bardi, 2 Binks, 15 Mbaye,

Domani col Bologna in 20 mila


35 Dijks, 66 Amey, 77 Annan, 55 Vignato,
9 Arnautovic, 10 Sansone, 19 Santander,
20 Van Hooijdonk, 74 Cangiano.
ALL. Mihajlovic
BALLOTTAGGI nessuno
SQUALIFICATI Soumaoro e Soriano (1)

Il Maradona mai pieno sinora


DIFFIDATI Dominguez
INDISPONIBILI Bonifazi, Kingsley, Viola

D A I C A M P I

Zielinski in panca Struttura vecchia, cattiva visibilità, trasporti scarsi e ultrà fuori
Arnautovic stop: per protesta. Nemmeno la partenza sprint ha convinto i tifosi
si decide oggi
glie non è facile comprare due o pianto vecchio e ristrutturato minore spesa di chi ha poca di-
di Maurizio Nicita
più biglietti in un mese». E non solo in parte, con seggiolini e ba- sponibilità economica.
NAPOLI
c’è dubbio che l’aspetto econo- gni nuovi e poco altro. Per esem- Il “caso” Juventus
ivertente, spettacola- mico pesi, in una città in ginoc- pio la visibilità nell’anello infe- Il tifo organizzato Se ne in- La partita più attesa
D
re, vincente ma con chio sul piano dell’occupazione, riore è pessima e allora differen- voca da più parti il ritorno, ma
una cornice di pub- con cortei di lavoratori precari ziare - nei costi e negli ingressi - l’assessore alla sicurezza del Co- ha avuto il minor
blico ancora non de- che ogni giorno riempiono le la parte superiore da quella sot- mune di Napoli, Antonio De numero di paganti:
gna di una capolista. strade del centro. tostante delle curve, con prezzi Jesu, ha chiarito ai microfoni di
Incredibile da credere in una più popolari in basso, potrebbe Kiss Kiss Napoli, radio ufficiale segno che i prezzi
città di passione, e non solo per Politica prezzi Su questo il incentivare le presenze sugli del club: «Non mi risulta che il vanno abbassati
● Spalletti pensa di il calcio. Ma i numeri di Napoli e Napoli dovrebbe rivedere maga- spalti anche dei più giovani, con ritorno dei gruppi organizzati
cambiare due o tre del Napoli parlano chiaro e lo ri la propria politica sui biglietti,
giocatori. Probabile riposo stesso Luciano Spalletti - che avendo già rinunciato a una
per Zielinski e spazio ad
Elmas. Anche Demme e
con la tifoseria ha stabilito un
ottimo rapporto - dopo la sfida
campagna abbonamenti. So-
prattutto alla luce di un dato: il
Le presenze in campionato
Lozano sono pronti. dell’Olimpico con la Roma ha big-match con la Juve - la sfida
A Bologna nell’allenamento di affrontato la problematica. «Il più attesa per i tifosi - ha regi- CAPIENZA NAPOLI - TORINO NAPOLI - VENEZIA NAPOLI - CAGLIARI NAPOLI - JUVENTUS
ieri, Arnautovic (nella foto) calcio va giocato con lo stadio strato il numero di paganti più STADIO 27.579 18.299 17.723 16.331
come già successo ha
preferito riposare e fare
palestra: il flessore della
pieno e questi boati qui», rife-
rendosi a come i tifosi giallorossi
abbiano sospinto la squadra di
basso di questo campionato.
Meno ancora delle partite con-
tro Cagliari e Venezia, mentre
54.726 Capienza
al 50%:
Capienza
al 50%:
Capienza
al 50%:
gamba sinistra non presenta Mourinho. Poi la riflessione: «A col Torino va sottolineato che Capienza 27.363 27.363 27.363
lesioni ma va tenuto anche a noi il Maradona emoziona nel frattempo era aumentata la al 75%:
riposo. Mihajlovic deciderà quando ci giochiamo, ma pieno capienza al 75 per cento. Se 41.044
col giocatore oggi prima sarebbe ancora più bello. Certo nemmeno le curve si riempiono
della partenza per Napoli ma per quelli che sono i prezzi per significa che c’è qualcosa da ri-
nel frattempo ha provato venire allo stadio bisognerebbe vedere, al di là della protesta dei
Riccardo Orsolini vicino a tendere una mano alla gente per gruppi organizzati, ancora fuori
Musa Barrow. venire. Per quello che si è passa- dallo stadio. E allora entrano in 17 ottobre 22 agosto 26 settembre 11 settembre
to con la pandemia, per le fami- ballo le problematiche di un im- GDS

DA 10 CAFFÈ
CON UN ABBONAMENTO
Promozione valida fino
al 31/12/2021 nei bar
RICEVI UNA CONFEZIONE OMAGGIO con caffè Varanini.
DI CAPSULE COMPATIBILI

NESPRESSO®*
LAVAZZA
A MODO MIO®*

NESCAFÈ
DOLCE GUSTO®*

LAVAZZA
Coffee roasters in Milan since 1970 ESPRESSO
info@varanini.eu - www.varanini.eu POINT®*
*Non è un marchio di proprietà di Torrefazione Varanini Srl, né di società ad essa collegate. CIALDE CARTA
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 13
#

accende
3 DOMANDE A... La polemica

Maurizio
De Giovanni Un caso la Coppa
SCRITTORE
E SCENEGGIATORE tra i club di Diego:
C’è Barça-Boca
ma non gli azzurri
LA GUIDA
«Contaanche Nel nome
di Diego
lapandemia quante
Eservono diatribe
Dalle lotte fra
areeperifan» tutti i parenti
sull’eredità e
soprattutto sui

1 Il Napoli in vetta, come


i suoi gialli primi in
libreria e le fiction derivate
diritti dei marchi
Maradona, a
questa Coppa
al top auditel. Maurizio che si giocherà
De Giovanni tifoso va in Arabia
ancora allo stadio? Saudita, un
«No. E mi dispiace perché Paese non
certe cose sono alle spalle, proprio La locandina Così il Barcellona ha annunciato l’evento di Riad
come la gioventù. Da specchiato
quando è diventato
Maradona non è più
sotto il profilo
dei diritti umani.
Indignato dicembre - e in quella settimana
sarebbe stato impossibile visto
capitato. E poi ho un Intorno a Diego Maradona jr. che il Napoli il 19 dicembre gio-
problema: le partite le vedo
da solo a casa, perché le mie
sempre
discussioni, più
Il club ha cherà a San Siro contro il Milan,
in quello che al momento e pro-
reazioni a volte sono... al che altro per declinato l’invito babilmente anche sotto Natale,
limite del codice penale». interessi.
Anche a Napoli
nella settimana sarà uno scontro diretto che può
valere lo scudetto. Sicuramente
di Milan-Napoli
2 Perché il Maradona
non si riempie più con
la squadra che vince?
in luglio non
sono mancati
teatrini poco
avrebbe creato più polemiche
una trasferta così lunga - in Ara-
bia Saudita - nella settimana di
NAPOLI
«Io credo che, oltre ai edificanti della una sfida così importante. Parti-
problemi della pandemia, politica per u Diego Armando colarmente contrariato Diego

S
allo stadio sia un tema all’atten- niscono servizi adeguati. In più dipenda da questa difficoltà “forzare” una Maradona, Napoli ri- Armando Maradona junior che
zione del sindaco e della giunta l’affollamento dei pochi mezzi è che trovano i ragazzi del tifo inaugurazione in trova il proprio orgo- su Instagram ha postato: «Non
Abbracci comunale. Ci sono delle leggi un freno per chi - giustamente - organizzato. Sono convinto, piena estate glio di città. Per cui so chi ha venduto la Maradona
azzurri nazionali, un protocollo e un re- vuole evitare assembramenti e e il discorso riguarda l’Italia, dell’impianto l’annuncio dato dal Cup, ma so che è uno schifo gi-
Lorenzo Insigne golamento d’uso e le regole van- pericoli di contagio. In più il non solo Napoli, che vada con un pubblico Barcellona della Maradona Cup gantesco. Vergogna!». Intanto
e compagni no applicate e rispettate. Non parcheggio intorno allo stadio di cercata una soluzione, nel sparuto (allora il che si giocherà a Riad il prossimo nell’indagine sulla morte in Ar-
esultano (lo possono esserci eccezioni, quin- Fuorigrotta è selvaggio. Uno de- rispetto delle regole per decreto Covid 14 dicembre fra i blaugrana e il gentina ha deposto l’ex avvocato
hanno fatto 7 di non ci saranno zone in cui gli argomenti trattati dal nuovo i gruppi, per avere delle prevedeva la Boca Juniors, ha scatenato l’indi- Morla che ha dichiarato al pro-
volte in non si applicheranno le regole sindaco Manfredi col presidente fan-zone dove esprimere possibilità di gnazione degli appassionati na- curatore: «Le cure a Maradona
campionato) in vigenti. Concedere una zona De Laurentiis, è stato la riattiva- liberamente il tifo». poter far poletani, sempre legatissimi alla sono state pessime». Nel ricordo
un impianto mai free a un gruppo di persone sa- zione dei parcheggi sotto lo sta- accedere in uno figura del grande campione ar- di Diego la buona nuova è che
riempito dai
tifosi in questa
stagione
rebbe discriminante». Spalletti,
da parte sua, sabato prima di
partire per Roma, ha incontrato
dio, costruiti per il Mondiale ‘90
e da troppi anni inutilizzabili. 3 Che cosa non le piace
negli stadi?
«Il razzismo che cresce
stadio solo mille
persone) a fini
elettorali
gentino. Che il ricordo di Diego
veda in campo suoi ex club ma
non il Napoli è qualcosa di diffi-
l’Italia candida agli Oscar “È stata
la mano di Dio”, il film autobio-
grafico di Paolo Sorrentino.
GETTY i gruppi ultrà e, senza entrare Prevendita a 16 mila Sono i e l’incapacità di prendere cile da accettare per chi si è iden-
nel merito della diatriba, ha tagliandi già venduti per la gara decisioni forti. E non tificato nel “Pibe de oro”. La so- Uefa che fai con la Russia
chiesto loro di «sostenere i gio- di domani sera contro il Bolo- la chiamassero cietà di Aurelio De Laurentiis, Intanto il Napoli ha contattato
catori, perché stanno facendo gna. In società c’è fiducia si vada “discriminazione pur senza un comunicato uffi- informalmente la Uefa per capire
molto bene». oltre i 20 mila perché sono mi- territoriale”. A Roma mezzo ciale, ha fatto sapere che non esi- come comportarsi per la pesante
gliorate le previsioni meteo. Sì stadio offendeva Napoli e stono assolutamente motivi eco- recludescenza del Covid in Rus-
Il problema trasporti A sua perché con una copertura fati- hanno dato 10 mila euro nomici alla base di questa assen- sia (oltre mille morti al giorno),
volta è diventato sempre più scente (e pericolosa) se piove ti di multa. Meglio niente. za del club azzurro. Il Napoli era dove è stata proclamata la chiu-
grave, anche per via della pan- becchi tutta la pioggia. E magari Cominciassero a chiudere stato contattato per quello che sura di parecchie attività. Il 24
demia. La linea due della metro- se hai pagato 50 o 70 euro in tri- i settori negli stadi nei sarebbe potuto diventare anche novembre è in programma Spar-
politana, quella gestita dalle buna almeno questo vorresti casi eclatanti. E questo un triangolare, e aveva dato una tak-Napoli: si giocherà a Mosca?
Ferrovia dello Stato, non garan- evitartelo. insopportabile fenomeno disponibilità di massima a gioca- ma.ni.
tisce le corse a mezzanotte. Così © RIPRODUZIONE RISERVATA sarebbe frenato». re nell’ultima settimana dell’an- © RIPRODUZIONE RISERVATA

come Circumvesuviana e Cu- ma.ni. no, fra il 27 dicembre e il 2 genna-


mana, altre linee su binario che
collegano l’hinterland, non for- s TEMPO DI LETTURA 3’20” © RIPRODUZIONE RISERVATA io. Ma poi gli organizzatori han-
no optato per un’altra data - il 14 s TEMPO DI LETTURA 1’42”
14 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SERIE A 10a GIORNATA


#

Il duello
di Marco Guidi SAMPDORIA 4-4-2
VO

A
n
ESC LUSI ATALANTA 3-4-1-2
n
OGGI ore 18.30 STADIO Ferraris
ARBITRO Prontera
ASSISTENTI Alassio-Saccenti
IV Minelli VAR Fabbri AVAR Cecconi
TV Dazn PREZZI 15-180 euro

uno dei due hanno dedicato per- 1


AUDERO
sino un docu-film, anche se il
calcio fa solo da sfondo a una 19 22 15 3
(triste) storia di stalking. L’altro, DRAGUSIN YOSHIDA COLLEY AUGELLO
però, sul campo sta facendo me- 12 2 5 87
glio, sebbene a corrente alterna- DEPAOLI THORSBY A. SILVA CANDREVA
ta. Oggi Fabio Quagliarella e Du- 23 27

QUAGLIARELLA
van Zapata si troveranno di fron- GABBIADINI QUAGLIARELLA
te in Sampdoria-Atalanta, spe- 91 18
rando sia una sfida da cinema ZAPATA MALINOVSKYI
tra bomber di vecchia data. 88
PASALIC
3 7 11 77

ZAPATA
Occhio Dea Quagliarella non MAEHLE KOOPMEINERS FREULER ZAPPACOSTA
è partito benissimo. Lo dicono i 15 6 66
numeri: un gol in 9 giornate di DE ROON PALOMINO LOVATO
Serie A. Attenzione però, gli era 1
successo anche due anni fa, MUSSO
quando alla fine chiuse a 11 reti. PANCHINA 33 Falcone, 30 Ravaglia,
In doppia cifra come al solito. 25 Ferrari, 4 Chabot, 9 Torregrossa,
28 Yepes Laut, 70 Trimboli, 16 Askildsen,
Sono cinque campionati che il R Il capitano blucerchiato ha iniziato con una sola rete in 9 gare, ma ha nella squadra 29 Murru, 11 Ciervo, 10 Caputo
capitano del Doria a maggio va
oltre i 10, con la ciliegina dei 26
nerazzurra una delle sue vittime preferite: le ha segnato ben dodici volte ALLENATORE D’Aversa
BALLOTTAGGI Thorsby-Askildsen
del 2018-19 che gli valsero il tito- Duvan è in vantaggio nel ballottaggio con il connazionale Muriel e da ex ha già fatto 70-30%, Quagliarella-Caputo 70-30%
lo di capocannoniere. Per ora sta male in due occasioni ai doriani. Che battaglia fisica con Yoshida e Colley... SQUALIFICATI Bereszynski (1)
DIFFIDATI nessuno
difettando la mira, anche se

Colpi, potenza e talento


INDISPONIBILI Damsgaard, Verre,
Quagliarella è vivo: a testimo- Ihattaren, Vieira, Ekdal
niarlo i 20 tiri verso la porta av-
PANCHINA 57 Sportiello, 31 Rossi,
versaria. Uno in più proprio di 42 Scalvini, 13 Pezzella, 59 Miranchuk,
Zapata, che però ha saltato le

Samp e Atalanta avanti tutta


72 Ilicic, 9 Muriel, 99 Piccoli
prime due giornate per infortu- ALL. Gritti (Gasperini squalificato)
nio e di gol ne ha segnati già 4. BALL. Koopmeiners-Muriel 70-30%,
Malinovskyi-Ilicic 55-45%, Zapata-Muriel
Nell’ultimo turno l’attaccante 60-40% SQUAL. nessuno
blucerchiato è partito in panchi- DIFFIDATI Palomino INDISP. Hateboer,
na per la prima volta con Gosens, Djimsiti e Pessina
D’Aversa allenatore, giocando PRESENZE
appena 4’. Normale turnover per mesi. Da lì. Quagliarella è torna-
un 38enne o precisa scelta tecni- 9 7 to a fare gol da cineteca.
ca? Ce lo dirà la formazione del
tecnico di oggi, anche se il ritor- Sprint Duvan Non ha, per
no di Quagliarella sembra molto sua fortuna, dovuto affrontare
probabile. Il dubbio è piuttosto GOL simili vicende Zapata, che in co-
sulla convivenza con Caputo, il mune con Quagliarella ha ben
1 4
grande acquisto estivo della tre maglie italiane: Udinese, Na-
Samp, che contro l’Atalanta do- poli e Sampdoria. Da ex ai blu-
vrebbe accomodarsi in panchi- TIRI TOTALI cerchiati ha già segnato due vol-
na. Al fianco del capitano, il fa- te, dopo aver lasciato Genova
vorito diventa così Gabbiadini. proprio per l’Atalanta. Il “Qua-
Anche perché Quagliarella sa 20 19 glia” e Duvan hanno formato an-
bene come far male alla Dea: 26 che una coppia d’attacco da 30
partite, 12 gol ai nerazzurri, solo gol nel 2017-18 alla Samp. Per-
alla Fiorentina ha segnato di più ché pur essendo entrambi dei
in carriera (13). Insomma, Gian % REALIZZATIVA bomber, hanno caratteristiche
Piero Gasperini (squalificato, in compatibili: colpi, imprevedibi-
panchina andrà Tullio Gritti, co- 5% 21% lità e acrobazia il doriano; fisico,
me il 28 febbraio scorso - vinse potenza e corsa il “Panterone”.
2-0 l’Atalanta, sempre a Marassi) Ma l’attuale capitano blucer-
ASSIST
deve preoccuparsi ancora una chiato ha fatto tandem pure con
volta di questo “vecchietto”, che l’altro attaccante sudamericano
non ha nessuna voglia di smet- della Dea, Luis Muriel. Gasperini
tere. «La Samp mi ha aiutato a per il match di oggi dovrebbe
ritrovare entusiasmo per questo 1 2 confermare Zapata titolare, con
sport. Il mio futuro? È ancora in “Lucho” pronto a subentrare,
OCCASIONI CREATE
campo, prometto che questo come successo anche contro
non è l’ultimo anno da calciato- l’Udinese domenica. Dopo aver
re», ha detto lunedì sera alla 6 9 sofferto la marcatura di Nuytin-
presentazione in anteprima di ck, Duvan dovrà vedersela con
«Quagliarella - The Untold Tru- MEDIA VOTO Yoshida e Colley, in una battaglia
th», l’instant movie sulla sua di- dal grande vigore. Ne vedremo
savventura ai tempi del Napoli, delle belle...
6,41
quando fu vittima di uno stalker, 5,81 © RIPRODUZIONE RISERVATA
agente della polizia postale, ar-
restato e condannato poi in via
definitiva a quattro anni e otto s TEMPO DI LETTURA 2’43”
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 15

SERIE A 10a GIORNATA


sorprendere. Nell’annata 2020-

Servono
CAGLIARI (3-5-2) di Massimo Cecchini
BILANCIO n ROMA (4-2-3-1) ROMA
21 in campionato l’attacco aveva
realizzato 12 reti, mandando in
n n un essere in gesta- gol Mkhitaryan (4), Pedro (3),

I
Ore 20.45 ARBITRO Pezzuto zione, c’è sempre un Dzeko (3), Perez (1) e Mayoral (1).
ASSISTENTI Ranghetti–Palermo elemento che già darà Adesso invece le punte sono fer-
IV Baroni VAR Giacomelli AVAR Liberti
l’idea di come potrà me a quota 5 centri, distribuiti fra

Special gol
TV Dazn INTERNET www.gazzetta.it
apparire la creatura questi marcatori: Abraham (2),
28 nella sua pienezza. Ecco, nella Mkhitaryan (2) ed El Sharawy (1).
CRAGNO Roma di Mourinho qualcosa NessunorimpiangeDzeko,cedu-
2 23 44
sembra essere già delineato, po- to gratuitamente all’Inter, che si è
Abraham GODIN CEPPITELLI CARBONI tremmo dire pronto. Il carattere, già arrampicato fino a quota 7,
2 gol in A MARIN DEIOLA ad esempio. Lo spirito di un ma di sicuro lo Special One vor-
25 8 16 14 22 gruppo che, quando percepisce rebbe qualcosa di più dai vari
ZAPPA STROOTMAN LYKOGIANNIS l’importanza di una partita (il Shomurodov, Carles Perez e dallo

Da Abraham
10 9 Bodo non era fra queste), riesce a stesso Zaniolo, che pure ha l’in-
JOAO PEDRO KEITA trovare carattere e spirito da negabile attenuante di essere tor-
9 grande. Su altri fronti, invece, il nato in campo dopo un anno di
ABRAHAM
77 7 22 ritardo è più evidente. In attacco, inattività. In estate, comunque, il
MKHITARYAN LO. PELLEGRINI ZANIOLO soprattutto, visto che i giallorossi mantra era quello che per la Ro-

a Shomurodov
17 4 non riescono a trovare una conti- ma serviva una punta da venti gol
Mkhitaryan VERETOUT CRISTANTE nuità offensiva che renda giusti- a stagione. Numeri ben lontani
5 3 23 2
2 gol in A zia alla loro ambizione. Eppure da quelli attuali. Solo colpa degli
VIÑA IBANEZ MANCINI KARSDORP
1
stasera contro il Cagliari di punte attaccanti? Certo che no. Non è
che fanno gol ce ne sarebbe biso- escluso che forse debbano essere

L’attacco Roma
RUI PATRICIO
PANCHINA 1 Aresti, 31 Radunovic, 20
gnoperprovareavincere,evitan- innescati meglio, anche se i can-
Pereiro, 15 Altare, 12 Bellanova, 30 do così il rischio sorpasso e del- nonieri in campionato finora so-
Pavoletti, 17 Farias, 33 Obert 21 Oliva 27 l’uscita dalla zona Champions. no Pellegrini e Veretout.
Grassi ALL. Mazzarri BALL. nessuno
SQUAL. nessuno DIFF. Strootman
Epurati La squalifica che am- No Insigne Ma per il momento

è in ritardo
INDISP. Rog (6 mesi), Ladinetti (70
giorni), Dalbert (30 giorni) Ceter (10 mutolisce lo il turnover, se
El Shaarawy giorni), Walukiewicz, Faragò, Caceres, Special One si eccettuano
1 gol in A Nandez (tutti da valutare) ALTRI Cavuoti prima della le staffette in
PANCHINA 87 Fuzato, 63 Boer, 24
partenza per la Il confronto attacco previ-
Kumbulla, 13 Calafiori, 65 Tripi, 52 Bove, 55 Sardegna non Il reparto ha ste (con Sho-
rende meno murodov ed El
A Cagliari per blindare la Champions
Darboe, 59 Zalewski, 62 Volpato, 92 El
Shaarawy, 11 Perez, 14 Shomurodov. ALL. ansiogena la segnato 7 reti in Sharaawy
Sacramento BALL. Mkhitaryan-El
vigilia, che ve- meno rispetto alla pronti a racco-
Le punte stentano, Mou si aspetta di più Shaarawy 60-40%, Abraham-Shomurodov
de ancora una gliere il testi-
volta Reynol- scorsa stagione. E
60-40% SQUAL. Mourinho (1) DIFF.
Cristante INDISP. Spinazzola (4 mesi), mone), non è
Smalling (20 g.) ALTRI Fazio, Santon, ds, Diawara, tanti sono a zero nei piani di
Reynolds, Diawara, Villar, Mayoral
Zaniolo Mayoral e Vil- Mourinho. La
0 gol in A lar non convocati per scelta tec- sensazione è che il tecnico porto-
Pronti alla staffetta nica, con l’ultimo della lista che, ghese vorrebbe anche in attacco
anche in vista Milan sui social, postando una clessidra giocatori più pronti e in questo
Tammy Abraham ed Eldor fa capire come il suo tempo a Ro- senso lo svincolato Insigne è stato
Shomurodov potrebbero ma sia agli sgoccioli. Reintegrato offerto anche alla Roma, ma da
alternarsi per risparmiare invece Kumbulla, che sfrutta Trigoria smentiscono la volontà
energie in vista della sfida l’assenza per infortunio di Smal- di dare super-ingaggi a un gioca-
ai rossoneri GETTY ling,destinatoatornareafineno- tore che a giugno compirà 31 anni
vembre. In ogni caso, rispetto ai senza avere la certezza di giocare
Shomurodov titolari del match col Cagliari del- la Champions. Perciò, una volta
0 gol in A lo scorso anno, in campo si ve- archiviato il Cagliari, all’orizzon-
dranno due conferme (Mancini e te per il momento c’è solo il Mi-
Pellegrini) e 9 volti diversi. In lan. E se l’uscita di Cassano con-
ogni caso, non sarà alla nidiata tro il re dei bomber Totti fa sorri-
dei giovani – con la “new entry” dere («fra vent’anni sarà dimen-
Volpato – che Mourinho chiede ticato»), la bella notizia, però, è
gol e vittoria. In questo momen- che ci sarà il tutto esaurito, con 50
to, infatti, rispetto alla scorsa sta- mila tifosi sugli spalti. Quanto
gione la Roma si dimostra meno basta per sorridere.
Perez prolifica. La squadra di Fonseca, © RIPRODUZIONE RISERVATA

0 gol in A dopo nove giornate, aveva segna-


to 19 gol contro i 16 dell’attuale.
Ma è la composizione delle reti a s
TEMPO DI LETTURA 3’05”

I R OSSOBLÙ

Strootman e Godin ci provano


● (r.p.) Emergenza infinita terapie per Caceres
per Mazzarri che non parla (contusione alla caviglia
prima della Roma dopo la sinistra) e Nandez
sconfitta di Firenze e lavora (affaticamento ai flessori
per recuperare i tanti della coscia destra), che
infortunati. Godin e verranno valutati nella
Strootman ieri si sono allenati rifinitura di questa mattina.
in parte con il gruppo e Sempre out Walukiewicz e
spingono per esserci. Solo Dalbert.
16 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 17

SERIE A

Dimmichisono

La giornata dei vice


DI CHE COSA
PARLIAMO
In panchina
Da sinistra
Che cosa hanno in comune Domenichini
Spalletti, Simone Inzaghi, (Napoli), Farris
Gasperini e Mourinho? In (Inter), Gritti
campo poco o, quantomeno, (Atalanta) e
non tutto. Fuori invece Sacramento
qualcosa sì e cioè che in questo (Roma)
turno di campionato se ne
staranno tutti in tribuna. Già,
perché gli allenatori di Napoli,
Inter, Atalanta e Roma sono
stati tutti squalificati per un
turno per motivi diversi, che
vanno dalle proteste alle frasi
ironiche e irriguardose. Al loro
posto tra stasera e domani
(il Napoli) ci penseranno
i vice allenatori a cercare di
portare a casa punti e vittorie.
Considerando gli avversari,
non sarà facile per nessuno.
Ma Domenichini, Farris,
Gritti e Sacramento sono stati
scelti anche per questo e per
loro sarà una giornata speciale

DA DOMENICHINI FINO AL BABY SACRAMENTO


TUTTI I SEGRETI DI CHI VIVE DIETRO LE QUINTE
Gli allenatori di Napoli, Inter, Atalanta e Roma sono squalificati: ecco chi li sostituirà

IL NAPOLETANO L’INTERISTA L’ATALANTINO I L G I A L L O R O S S O

Il generale ToccaaFarris Se c’è Gritti Sacramento


Domenichini Untalismano la Dea vince ilprecoce
ha migliorato colnerazzurro Con la Samp Conquistò
Osimhen neldestino è già a 2 su 2 Moua19anni
l Generale sta dietro la e quello di Simone a calciatore, era noto i sono conosciuti

I collina, come cantava


Francesco De Gregori.
Dove la collina è
S Inzaghi fosse un
governo, Massimiliano
Farris sarebbe il
D come l’attaccante che
non esultava mai. Una
sola eccezione nella
S dodici anni fa, quando
Joao Sacramento
mandò a Mourinho
metaforicamente rappresentata ministro della Difesa oltre che sua centinaia abbondante di gol un’analisi del suo modo di
da Luciano Spalletti e Marco vice premier. Da sette stagioni da professionista: dopo la lavorare. Joao aveva 19 anni,
Domenichini, soprannominato Farris è il braccio destro di spettacolare rovesciata mancina studiava calcio all’università di
il Generale, rimane sempre Simone, complice in tutto: nelle che piegò il Milan a Brescia nel Glamorgan, nel Galles, e
nell’ombra. Uomo fidatissimo e scelte, nella gestione del gruppo, 1986-87. Troppo bella per non ricevette i complimenti di Mou.
grande amico dell’allenatore, nelle strategie delle partite. In farsi prendere dall’euforia. «Molto interessante», disse
Marco col quale sono quasi alle nozze Massimiliano particolare, il vice allenatore Tullio Gritti Leggenda vuole che Tullio Gritti Joao lo Special One commentando
Domenichini d’argento visto che hanno Farris nerazzurro è quello che si Nasce a Milano non festeggiasse per rispetto dei Sacramento quell’analisi sulla
È nato a La cominciato insieme a Empoli, Nasce a Milano il occupa in prima battuta della il 20 ottobre portieri. Lui i pali li difendeva Nasce a periodizzazione tattica
Spezia il 21 nel 1997 quando Luciano prese 24 febbraio 1971. fase difensiva. Con l’arrivo alla 1958. Ex da ragazzo alla Scarioni, Barcelos (l’integrazione dell’allenamento
ottobre 1958, x la squadra toscana e chiese a Ex difensore, ha Pinetina ha chiuso un cerchio: attaccante, quartiere Ortica di Milano. (Portogallo) il 31 fisico e atletico con il lavoro
centrocampista Marco - tecnico della giocato anche Farris è milanese (di origine ha giocato Voleva smettere, poi gettò i gennaio 1982. tattico e tecnico). Poi
di Pescara (4 Primavera - di fargli da con Torino, sarde) e già da giocatore sfiorò le con Arezzo, guanti e si riciclò da centravanti. Sacramento ha fatto i suoi passi
presenze in A) secondo. Da allora sempre Ternana, Pisa giovanili nerazzurre. Ma l’Inter Brescia, Torino, Sino ad arrivare in A. In La carriera come assistente di Gary Speed
ed Empoli. insieme: Sampdoria, Venezia, e Pescara. ce l’aveva nel destino, fin da Verona e panchina ci è andato una volta Studia calcio e Chris Coleman nel Galles, di
Udinese, Ancona, Roma, Zenit quando ancora bambino entrò Mantova appese le scarpe al chiodo, all’università di Ranieri e Jardim nel Monaco e
La carriera San Pietroburgo, Inter fino a La carriera per la prima volta a San Siro con come il cugino Angelo Glamorgan di Bielsa e Galtier nel Lille. Fino
Poi diventa Napoli. Il Generale è l’uomo Inizia il percorso il papà. Ovviamente a guardare La carriera Castellazzi, oggi collaboratore di (Galles), poi a chiudere il cerchio, con la
l’ombra di della tecnica, che cura in da allenatore nel una partita dei nerazzurri. Negli Nel 2001 inizia la Leonardo al Psg. Nel 2006, entra nello staff chiamata di Mou al Tottenham,
Spalletti, che ha maniera maniacale. Lo faceva 2009, nella ultimi anni Farris ha sostituito carriera da vice l’inizio del sodalizio con tecnico della nel 2019. Lì è nata la coppia che
già sostituito più anche con Totti, di cui curava squadra romana più volte Inzaghi con un bilancio nella Triestina, Gasperini, al Genoa. Poi insieme nazionale oggi gestisce la Roma, con Joao
volte in i recuperi da infortuni. del Flaminia. da primo della classe. Alla Lazio quindi le anche a Palermo e oggi gallese. Nel 2014 – 32 anni – che stasera guiderà
panchina nel Spalletti ha affidato a lui da Poi le avventure era pure impegnato una volta a avventure al all’Atalanta. Gritti è l’uomo si trasferisce in la Roma con il Cagliari e che in
passato. questa estate Victor Osimhen, con Pomezia, settimana in una trasmissione Torino, al Genoa ombra del Gasp, capace di Francia, dove giallorosso non è solo la spalla
L’ultima in Serie ancora un po’ grezzo sotto Pomigliano, sulla tv di casa: un’ora di tattica e al Palermo calmarlo nella tempesta e lavora prima di Mou, ma anche l’uomo che
A è un Roma- questo profilo: il numero Viterbese e per analizzare la penultima come caricarlo nello sconforto. con il Monaco e deve sondare gli umori dello
Lecce 3-2 di gol del nigeriano e le sue Sora. Nel 2014 partita dei biancocelesti. Un collaboratore Oggi sarà la terza volta che lo poi con il Lilla. spogliatoio e relazionarne allo
dell’aprile 2009, evoluzioni in campo, sono la diventa il vice programma che gli ha dato tecnico. sostituirà contro la Samp: nelle Dal 2019 è il vice Special One. Secondo qualcuno
sempre a Roma dimostrazione più evidente di di Inzaghi alla visibilità e tanti nuovi fan. Il Dal 2016 è prime due, il 22 gennaio 2017 e di Mourinho, al Tottenham non gli riuscì
prima un 5-1 come il lavoro di Domenichini Lazio, dalla primo resta Inzaghi: fiducia all’Atalanta, il 28 febbraio di quest’anno, due prima al benissimo, ora ha l’occasione
nel 2005 al e dello staff tutto, sia valido. scorsa estate massima in ogni situazione. dove è il vice vittorie per la Dea. Portafortuna. Tottenham e per riscattarsi. E affermarsi.
Salonicco Maurizio Nicita è con lui all’Inter Vincenzo D’Angelo di Gasperini Marco Guidi ora alla Roma Andrea Pugliese
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
18 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SERIE A ANTICIPI 10a GIORNATA

Spezia-Genoa, il pareggio LE PAGELLE


di fi.gri.

che non serve a nessuno SPEZIA


6
GENOA
6
Derby dei rimpianti. I padroni di casa, in vantaggio 6,5 COLLEY IL MIGLIORE
Il merito del
6,5 SIRIGU IL MIGLIORE
Sfortunato sul

con un autogol di Sirigu, raggiunti su rigore da Criscito vantaggio


spezzino è tutto
suo. Poi da
gol dello Spezia,
tiene in vita le
speranze di
esterno alto dà riaprire la gara
di Filippo Grimaldi grande impulso con due
SPEZIA INVIATO A LA SPEZIA
alla manovra,
ma fallisce il bis.
interventi decisivi
su Colley e Nzola
chi giova questo pun-
GENOA
A
6 PROVEDEL Inoperoso nel primo 5,5 CAMBIASO Qualche incertezza.
ticino? Risposta sem-
tempo, qualche incertezza nella Anche quando spinge, è impreciso.
plice: probabilmente

1 1
(PT)0 R Q0 ripresa. Evitabile il fallo su Caicedo. 6 BIRASCHI Si batte con grande
poco a tutte e due le 6 FERRER Duello complicato con impegno ed efficacia.
contendenti, ma que- Ekuban, tiene bene il campo. 6 MASIELLO Va di mestiere, e
sta è la realtà, piaccia o no. Certo è 6 HRISTOV Buon senso tattico, funziona.
MARCATORI: Sirigu (G) autorete al che la vittoria della Salernitana a sempre efficace. 5,5 VASQUEZ Brillante sino
22’, Criscito su rigore al 41’ s.t. Venezia aggiunge un’altra candi- 5,5 NIKOLAU Fatica un po’ nel all’intervallo, male nel finale su Colley.
convulso finale. 6,5 CRISCITO Attento ed efficace.
4-2-3-1 data a una lotta-salvezza destina- 6 S. BASTONI Kallon lo travolge, ma Freddo sul rigore che salva i rossoblù.
PROVEDEL ta a non esaurirsi in fretta e che fa si riprende. Spreca una buona chance. 6 BEHRAMI In mezzo tampona
sbiadire ancora di più questo 1-1 6 KOVALENKO Avvio sprint. ovunque.
FERRER HRISTOV NIKOLOAU S. BASTONI
nel secondo derby ligure della Rubapalloni, ma poi si perde e 6,5 CAICEDO Sta ritrovando la
stagione. Insomma, più che un commette troppi errori. condizione, si conquista il rigore.
KOVALENKO MAGGIORE 6 MAGGIORE Cerca di dare 5,5 BADELJ Un po’ discontinuo.
passo avanti, questo pari fra Spe-
profondità al gioco, con sorti alterne. 5,5 GALDAMES Si vede poco.
STRELEC SALCEDO GYASI zia e Genoa pare la certificazione 5,5 STRELEC Fatica, un po’ anonimo, 6 ROVELLA Dà equilibrio. Quando la
di quei limiti evidenti, su un non incide in fase di spinta. manovra latita, riavvia il gioco.
NZOLA fronte e sull’altro, che paiono 5,5 SALCEDO Più quantità che 5,5 KALLON Molto movimento, non
non avere fine. La sfida del Picco qualità. Molto alto nel primo tempo, ma altrettanta efficacia.
EKUBA DESTRO KALLON incide poco. 5,5 PANDEV Cerca invano il colpo
era nata con ben altre premesse,
in verità: perché Motta poteva 5,5 ANTISTE Poco efficace. giusto, trova pochi spazi.
6 GYASI Sfortunato sul palo, ma poi 6 DESTRO Sciupa una buona chance,
ROVELLA BADELJ BEHRAMI contare sul suo solito Spezia a fallisce un gol quasi fatto. ma dà a Caicedo il pallone del rigore.
trazione anteriore, più per ne- 5,5 NZOLA Errori fatali. Per due volte 5 EKUBAN Un paio di affondi e un tiro
CRISCITO VASQUEZ MASIELLO CAMBIASO cessità che per scelta, a dire il ve- avrebbe il pallone per chiudere i conti. fuori misura. Troppo poco.
ro, e dall’altra parte il tridente of- 6 ALL. MOTTA Buone idee. Squadra 5,5 STURARO Molta intensità, senza
4-3-3 fensivo di Ballardini garantiva in emergenza, lui si attrezza come grandi risultati.
SIRIGU
sulla carta una spinta offensiva può. Un’altra gara da rimpianti. 5,5 ALL. BALLARDINI Agguanta il
SPEZIA (4-2-3-1) Cominciano a essere troppe. pari in extremis. Troppo poco.
Provedel; Ferrer, Hristov, Nikoloau, elevata. Che, però, le due squadre
S. Bastoni; Kovalenko, Maggiore; non hanno saputo sfruttare a do-
G L I A R B I T R I
Strelec (dal 15’ s.t. E. Colley), Salcedo vere, almeno sino a metà gara.
(dal 32’ s.t. Antiste), Gyasi; Nzola Un primo tempo scialbo, dove di da.lon.
PANCHINA Zoet, Zovko, Manaj, Spezia e Genoa non hanno fatto
Verde, Podgoreanu, Amian, Bertola. 6,5 SOZZA (Arbitro) Derby acceso ma corretto, lo gestisce con precisione e
valere il gioco sulle corsie ester-
ALLENATORE: Motta coerenza. Giusto il rigore (con ammonizione) per il fallo di Provedel che
Espulsi nessuno ne, e la partita s’è così giocata atterra Caicedo. 6 FIORE (Assistente) 6 SCHIRRU (Assistente)
Ammoniti Bastoni e Provedel per quasi esclusivamente per vie Il capitano La grinta di Criscito dopo avere messo a segno il pari LAPRESSE
gioco scorretto centrali, con i rossoblù attenti so-
CAMBI DI SISTEMA nessuno prattutto a non scoprirsi e gli uo- recente passato ha permesso di
BARICENTRO 53,7 M G L I A L L E N A T O R I
mini di Motta incapaci di aprirsi riaprire gare che parevano già se-
GENOA (4-3-3)
un varco utile in avanti. D’altra La svolta gnate. Così è successo anche sta-
Sirigu; Cambiaso (dal 1’ s.t. Biraschi), parte, parliamo di due delle dife-
se più battute del campionato, e
Gli spezzini volta, quando al minuto 41 l’as-
sist di Destro per Caicedo, colpe- Motta: «Troppi errori al tiro»
Masiello, Vasquez, Criscito; Behrami
sprecano il
(dal 17’ s.t. Caicedo), Badelj (dal 30’
s.t. Galdames), Rovella; Kallon (dal
26’ s.t. Pandev), Destro, Ekuban (dal
quindi lo 0-0 all’intervallo pare-
va già un mezzo successo. raddoppio, ma con
volmente solo davanti a Prove-
del, ha costretto il portiere al Ballardini: «Bravi e fortunati»
fallo. Il check con il Var ha con-
1’ s.t. Sturaro). Cambio di passo Così, a parte Caicedo i rossoblù fermato l’intervento irregolare e ● LA SPEZIA - «Tutti dicono tristezza». Davide Ballardini
PANCHINA Semper, Marchetti,
Sabelli, Melegoni, Ghiglione, due conclusioni senza pretese di trovano il penalty dal dischetto Criscito, il difensore che il risultato sia ingiusto, non dissente. «Lo Spezia
Portanova, Tourè. Ekuban e Destro, s’è dovuto at- più prolifico dei cinque campio- pensate noi come ci meritava qualcosa di più –
ALLENATORE Ballardini tendere la ripresa per accendere pallone in rete. È stato, questo, il nati top europei, ha fatto centro. sentiamo!». Thiago Motta sa ammette il tecnico del Genoa
ESPULSI nessuno un derby bloccato. Ed è stata la momento più complicato per gli Fra infortuni (un male comun- che un punto dopo una – . Dopo un primo tempo
AMMONITI Biraschi, Kallon, Caicedo e squadra di Motta a provarci per ospiti. Ballardini s’è giocato allo- que per le due liguri) e prestazio- prestazione piena di ordinato, ma con scarsa
Masiello per gioco scorretto prima, alzando il baricentro e ac- ra prima la carta Caicedo e poi ni a singhiozzo, il cammino con- rimpianti è davvero poco. efficacia dalla metà campo in
CAMBI DI SISTEMA nessuno
BARICENTRO BASSO 49 M corciando gli spazi fra i reparti quella Pandev, provando in tutti i tinua. Motta, ahilui, s’è dovuto «Contro una squadra avanti, nella ripresa siamo
per portare più uomini in area modi a riaprirla. Ma una squadra arrendere anche davanti a una esperta come il Genoa – stati disordinati e su
ARBITRO Sozza di Seregno rossoblù. Le avvisaglie del gol so- così sbilanciata ha aperto varchi panchina cortissima, mentre prosegue il tecnico dello situazioni dove potevamo far
NOTE paganti 7.283, incasso non no arrivate con il diagonale vele- allo Spezia, che ha avuto il torto Ballardini è tornato a casa goden- Spezia – abbiamo fatto il male perdevamo il pallone,
comunicato. Tiri in porta 3 (2 pali)-2. noso di Gyasi respinto dal palo di non riuscire a chiudere la par- dosi la crescita di Caicedo, l’ac- massimo per vincere, creato rischiando. Così, nella poca
Tiri fuori 7-3. Angoli 3-3. In fuorigioco (13’), prima che al minuto 21 i pa- tita con tre occasioni d’oro, due quisto estivo più atteso e destina- palle-gol su azione e in compattezza, ci hanno
2-2. Recuperi: p.t. 1’, s.t. 3’.
droni di casa andassero in van- volte con Nzola, murato da Siri- to a risollevare le sorti rossoblù. contropiede. Tutto sprecato aiutato bravura e fortuna nel
taggio. Con merito: su una puni- gu, e una con Colley, che ha man- Servirebbe tempo, alle due liguri, davanti alla porta perché non subire il 2-0. Però, nel
zione di Salcedo respinta dalla cato il raddoppio da posizione fa- per ripartire. Ma, ormai, è poco. manca quel pezzettino di finale, se Galdames avesse
barriera, Colley ha indovinato un vorevolissima. © RIPRODUZIONE RISERVATA cattiveria e un pizzico di passato la palla a Caicedo
rasoterra finito sul palo alla de- fortuna. Non ho solo libero davanti a Provedel...».
stra di Sirigu. Che, in tuffo, con la
schiena ha fatto carambolare il
La svolta Lì è venuto fuori quel
carattere del Genoa, che già nel s TEMPO DI LETTURA 2’55” amarezza e delusione, provo Marco Magi
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 19

SERIE A ANTICIPI 10a GIORNATA

VENEZIA LA CLASSIFICA
SALERNITANA SQUADRE PT PARTITE RETI
G V N P F S

1 2
(PT)1 Q0
MILAN 28 10 9 1 0 23 9
NAPOLI 25 9 8 1 0 19 3
INTER 18 9 5 3 1 24 12
MARCATORI Aramu (V) al 13’ p.t.; ROMA 16 9 5 1 3 16 9
Bonazzoli (S) al 16’, ATALANTA 15 9 4 3 2 15 11
Schiavone (S) al 50’ s.t. JUVENTUS 15 9 4 3 2 13 11
FIORENTINA 15 9 5 0 4 13 12
ROMERO LAZIO 14 9 4 2 3 19 17
BOLOGNA 12 9 3 3 3 15 19
EMPOLI 12 9 4 0 5 14 18
MAZZOCCHI CALDARA CECCARONI MOLINARO VERONA 11 9 3 2 4 21 18
SASSUOLO 11 9 3 2 4 12 12
CRNIGOJ BUSIO KIYINE TORINO 11 10 3 2 5 12 11
UDINESE 10 9 2 4 3 11 13
SAMPDORIA 9 9 2 3 4 13 17
ARAMU FORTE OKEREKE
VENEZIA 8 10 2 2 6 8 17
SPEZIA 8 10 2 2 6 12 23
DJURIC BONAZZOLI GENOA 7 10 1 4 5 15 22
RIBERY SALERNITANA 7 10 2 1 7 10 22
CAGLIARI 6 9 1 3 5 11 20
KASTANOS DI TACCHIO OBI
CHAMPIONS E. LEAGUE CONFERENCE LEAGUE RETROCESSIONE
RANIERI STRANDBERG GYOMBER ZORTEA

BELEC
VENEZIA (4-3-3)
L’esultanza L’abbraccio di gruppo a Schiavone dopo la rete finale che sancisce il successo in trasferta della squadra campana contro il Venezia LAPRESSE
IL PROGRAMMA

Romero flop, Ribery top


Romero; Mazzocchi, Caldara, IERI
Ceccaroni, Molinaro (dal 21’ s.t. SPEZIA-GENOA 1-1
Haps); Crnigoj, Busio, Kiyine (dall’11’ VENEZIA-SALERNITANA 1-2
s.t. Heymans); Aramu (dal 1’ s.t. MILAN-TORINO 1-0
Ampadu), Forte (dal 21’ s.t. Henry), OGGI
Okereke (dal 29’ Svoboda). JUVENTUS-SASSUOLO ore 18.30

Blitz Salernitana al 95’


PANCHINA: Maenpaa, Tessmann, SAMPDORIA-ATALANTA ore 18.30
Sigurdsson, Modolo, Bjarkason, UDINESE-VERONA ore 18.30
Ebuhei, Peretz. CAGLIARI-ROMA ore 20.45
ALLENATORE: Zanetti EMPOLI-INTER ore 20.45
ESPULSI Ampadu al 22’ s.t., rosso LAZIO-FIORENTINA ore 20.45
diretto per gioco scorretto DOMANI
AMMONITI Busio, Mazzocchi NAPOLI-BOLOGNA ore 20.45
per gioco scorretto
CAMBI DI SISTEMA nessuno Il Venezia avanti con Aramu, ma i campani la ribaltano a
Prima vittoria per Colantuono che lascia l’ultimo posto 11 GIORNATA
BARICENTRO MOLTO BASSO
46,4 m.
SABATO
SALERNITANA (4-3-1-2) ATALANTA-LAZIO ore 15
ne, primo gol in A, lo ha punito. stato più equo, visti gli episodi, entrate di Ampadu e Heymans
Belec; Zortea, Gyomber (dal 41’ s.t. di Fabio Bianchi VERONA-JUVENTUS ore 18
Gagliolo), Strandberg, Ranieri; Obi ma la Salernitana ha comunque hanno peggiorato la situazione e TORINO-SAMPDORIA ore 20.45
INVIATO A VENEZIA
(dal 31’ Kechrida), Di Tacchio, Le proteste Così la Salernitana meritato per quanto ha prodotto il gol di Bonazzoli è stato il pre- DOMENICA
Kastanos (dal 20’ s.t. Schiavone); i potrebbe anche rac- si conferma la bestia nera del Ve- in termini di conclusioni. Zanet- mio agli sforzi offensivi della Sa- INTER-UDINESE ore 12.30

S
Ribery; Bonazzoli (dal 31’ s.t. Gondo), contarla così, questa nezia (l’anno scorso due sconfit- ti ha deciso di fare turnover e lernitana. A quel punto Zanetti FIORENTINA-SPEZIA ore 15
Djuric (dal 30’ s.t. Simy). GENOA-VENEZIA ore 15
PANCHINA Fiorillo, Russo, sfida, come nelle sto- te in B, e quella di Salerno è finita forse ha osato troppo cambiando ha inserito Haps per blindare la
SASSUOLO-EMPOLI ore 15
Jaroszynski, Aya, Delli Carri, Vergani. rie della savana. Il con le polemiche) e si porta a ca- tre quarti della difesa. Ha giocato fascia sinistra e Henry per dare SALERNITANA-NAPOLI ore 18
ALLENATORE Colantuono vecchio leone della sa una vittoria pesantissima per basso, con Busio che si sdoppia- più peso all’attacco ma un minu- ROMA-MILAN ore 20.45
ESPULSI nessuno Salernitana si è mangiato gli la classifica e il morale. Il Venezia va da play arretrato a mezzala e to dopo ecco l’espulsione di Am- LUNEDÌ
AMMONITI Bonazzoli, Di Tacchio, agnellini del Venezia. Franck Ri- invece fa un netto passo indietro con Kiyine stretto in mezzo, padu. A quel punto, Colantuono BOLOGNA-CAGLIARI ore 20.45
Zortea per gioco scorretto bery comincia a giustificare il e reclama. In- puntando sul- ha liberato la cavalleria: dentro
CAMBI DI SISTEMA nessuno
suo ingaggio. Nel vecchio Penzo terviene persi- la velocità di Simy e Gondo mentre Zanetti si
MARCATORI
BARICENTRO MEDIO 53,1 m
ha dribblato e ubriacato gli av- no il presiden- Okereke e i cautelava inserendo Svoboda.
ARBITRO Di Bello di Brindisi versari come una volta qui lo fa- te Niederauer: La polemica colpi di Ara- Proprio il difensore ha avuto due
NOTE Spettatori paganti 5.029, ceva un certo Recoba che è sem- «Non lo faccio L’ira del presidente mu. E all’ini- occasioni prima della mazzata 8 RETI Immobile (Lazio, 3)
incasso di 103.461,50 euro. Tiri in pre ben presente nella memoria mai, ma sta- zio ha avuto firmata dall’ex. 7 RETI Dzeko (Inter)
porta 4-6. Tiri fuori 4-7. In fuorigioco 1- dei tifosi del Venezia. Ha servito volta mi sento Niederauer: «Il ragione, per- 6 RETI Joao Pedro (Cagliari, 2),
0. Angoli 4-5. Recuperi: 2’ p.t., 5’ s.t. Destro (Genoa), Simeone (Verona)
la palla del pareggio a Bonazzoli in dovere di rosso ad Ampadu ché nonostan- Ripartenze Colantuono alla 5 RETI Vlahovic (Fiorentina, 3),
(secondo assist di fila), ha fatto farlo perché il te la Salernita- fine non ha parlato di svolta a di
fallo di Ampa- non c’era. Vogliamo na abbia avuto
Lautaro (Inter, 1), Osimhen (Napoli)
IL NUMERO ammonire tre giocatori e poi
messo lo zampino per la rimonta du non c’era. parità di giudizi» in mano il pal-
«una vittoria pesante per muo-
vere la classifica». Di fatto, la
4 RETI Zapata (Atalanta, 2), Barrow
(Bologna), Criscito (Genoa, 4),

21
facendo espellere Ampadu a Nessuna pro- lino del gioco Salernitana ha mostrato di esse- Giroud (1), Leao (Milan), Pellegrini,
metà secondo round. Un rosso testa ufficiale ma vogliamo esse- ispirata appunto da Ribery, è an- re una squadra viva, che può Veretout (Roma, 1), Candreva
(Sampdoria), Berardi (Sassuolo, 1)
diretto per chiara occasione da re trattati come tutti». Nelle pro- dato in vantaggio alla prima oc- ancora sperare nella salvezza 3 RETI Arnautovic (Bologna, 1),
gol che ha fatto e farà discutere. teste ci rimette anche Zanetti: casione con la coppia Okereke- soprattutto se Ribery se la cari- Pinamonti (Empoli, 1), Dybala
Di Bello è stato persino richia- «A Dazn mi hanno detto che Aramu: bella la finta del nigeria- cherà sulle spalle. Il passo indie- (Juventus, 1), Felipe Anderson,
mato al video dal Var Manganiel- non era fallo, ho chiesto chiari- no sul cross di Molinaro, stupen- tro del Venezia invece ridimen- Milinkovic (Lazio), Díaz (Milan, 1),
Le conclusioni verso lo lo, che ha sbagliato perché non menti all’arbitro senza offendere do il tiro all’incrocio di Aramu. siona una squadra che sembra- Verde (Spezia), Beto (Udinese),
specchio della porta effettuata dalla doveva intervenire, ma comun- ma credo che sarò squalificato La Salernitana ha reagito e ha va aver trovato una sua dimen- Aramu (Venezia, 1), Barak (2),
Caprari, Kalinic (Verona)
Salernitana nella partita di ieri: è il que l’arbitro ha confermato la perché mi ha detto di ritenermi creato qualche occasione con il sione. La sfida di domenica col
record per la squadra granata decisione. Il Venezia in dieci ha espulso». movimento di Bonazzoli che Genoa diventa fondamentale
finora in questo campionato resistito fino all’ultimo respiro, metteva in difficoltà Molinaro. Il per ripartire.
fino a quando nella storia è en- La chiave Una brutta conclu- Venezia ha resistito ma nel se- © RIPRODUZIONE RISERVATA
trato un leone che sbaglia e un ex sione in coda a una partita non condo round sono iniziate le dif-
che conferma la legge. Romero è
andato in libera uscita e Schiavo-
bella, giocata sui nervi. Bisogna ficoltà per Zanetti, che ha perso
dire che forse un pari sarebbe prima Aramu e poi Kiyine. Le s TEMPO DI LETTURA 3’15”

LE PAGELLE
di fa. bi. Busio tuttocampista, Strandberg non sbaglia
6 ZANETTI L’ALLENATORE 7 ARAMU IL MIGLIORE 6,5 COLANTUONO L’ALLENATORE 7 RIBERY IL MIGLIORE
VENEZIA Forse il turnover Il fantasista si
SALERNITANA La Salernitana è Fa girare la testa

6 6,5
dietro è un po’ ripete: gran gol, viva. Subisce a tutti, ne fa
ardito, ma va in il terzo di fila nel momento ammonire tre,
vantaggio. Poi nelle 3 sfide migliore ma incluso Ampadu
deve mettere giocate al Penzo. reagisce, che poi fa
cerotti, Fin quando riprende il match espellere.
martoriato da c’è lui il Venezia e poi gli episodi È di un’altra
k.o. e rosso. è pericoloso la favoriscono categoria

5 ROMERO Ahi, l’uscita finale fuori quanto soffre dietro. ma anche nella parte di gara dove il 6,5 BELEC Il guardiano del colpaccio. 6 RANIERI Quando c’è Aramu, è più 6,5 SCHIAVONE Soltanto il gol.
tempo condanna il Venezia. Peccato, 6 HAPS Entra bene in partita. Non Venezia è in difficoltà. Dice due volte no a Okereke. Sul gol di dura. Poi il compito diventa più facile. Quello dell’ex. Ma pesa una tonnellata.
prima respinge gli assalti. gioca titolare perché non ha ancora 5 AMPADU L’espulsione poteva Aramu non può fare nulla. Pulito e ordinato. 7 BONAZZOLI La spina nel
6 MAZZOCCHI Una furia quando nelle gambe tre gare di fila. anche non starci, ma entra male in 5,5 ZORTEA Soffre Okereke per 5,5 OBI Ci mette tanta energia, come fianco del Venezia. Si muove in
spinge, crea pericoli. Dietro però 6,5 CRNIGOJ Non chiedetegli partita. Lento e falloso. tutta la partita. Meglio quando spinge, al solito, ma le idee sono poche e continuazione, crea scompiglio
qualcosa sbaglia. finezze, ma in mezzo è un leone. 5,5 FORTE Tanto movimento, buona fa più cross di tutti (6). confuse. Spesso fermato. e trova il gol del pareggio come un
5,5 CALDARA Concede qualche Strappa palloni a iosa. presenza, solo che non tira mai. 6 GYOMBER Di testa sono quasi 6 KECHRIDA Non ha molto da colpo di biliardo.
spazio a Djuric e in generale non è 6,5 BUSIO A tutto campo, da 5,5 HENRY Idem come sopra. E non tutte sue. Dentro l’area anche grazie a lavorare, perché la Salernitana 6 SIMY Riempie l’area e contribuisce
molto sicuro. Deve ritrovarsi. regista arretrato a mezzala. Si crea riesce a far rifiatare la squadra. lui il Venezia è poco pericoloso. è tutta avanti. alla vittoria.
6 CECCARONI Il capitano imposta e da solo anche un’occasione. 6,5 OKEREKE Il nigeriano (GAGLIONE s.v.) 6,5 DI TACCHIO Bel duello tra 6 DJURIC Senza grandi guizzi,
dirige una difesa inedita. Non riesce a 6 KIYINE Partita di sostanza. Lotta a costruisce con finta finale l’azione del 6,5 STRANDBERG Difende bene sia colossi in mezzo con Crnigoj. occupa l’area come sa, crea sponde
compattarla nel concitato finale. centrocampo e si fa sentire. Poi sente vantaggio. Quando parte è sempre su Forte che su Henry. E soprattutto 6 KASTANOS Buon avvio, con una importanti e ci prova anche di testa.
5,5 MOLINARO L’assist ad Aramu e qualcosa anche lui e deve uscire. pericoloso. Fosse più efficace sotto quando imposta sbaglia pochissimo: sassata che impegna Romero. Pian 6 GONDO Velocità e freschezza in
buone cose in costruzione. Ma 5,5 HEYMANS Gioca fuori ruolo, porta… (SVOBODA s.v.) 68 passaggi positivi. piano cala fino alla sostituzione. aggiunta per l’assalto finale.

G L I A R B I T R I 5 DI BELLO (Arbitro) Il pasticcio col Var Manganiello sul rosso ad Ampadu fa arrabbiare il Venezia. È fallo su Ribery? Un contatto c’è, anche se lasciar correre non sarebbe stato uno scandalo. È chiara
di ma.gu. occasione da gol? Sì, senza dubbio. Da protocollo l’on field review è corretta? No, perché non c’è un chiaro ed evidente errore. 6 RASPOLLINI (Assistente) 6 D. MIELE (Assistente)
20 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SERIE A 10a GIORNATA


#

Gli scontenti agit


LO SPAGNOLO
In bilico A sinistra

ANCORA PANCHINA
Luis Alberto, 29 anni; a
destra Dusan Vlahovic,
21 anni GETTY/LAPRESSE

SARRI NON RIESCE


A TROVARE SPAZIO
PER LUIS ALBERTO
CHI È
ARIA DI DIVORZIO
Luis Alberto
Ragioni tattiche
È nato a San
Josè del Valle
fanno aumentare
(Spagna) il 28
settembre 1992.
i problemi tra i due:
Cresce nel
Siviglia con cui
il fantasista
debutta nella
Liga 2010-11. Nel
a gennaio potrebbe
2012 la tappa nel
Barcellona B.
anche partire
Va al Liverpool
nel 2013. Un
anno dopo, sembrava la leva per dare la mar- pionato ad Empoli. Poi, il Mago si
di Nicola Berardino
torna in Spagna:
una stagione al
ROMA
cia in più al suo 4-3-3. La stagio-
ne biancoceleste è partita con
IL NUMERO è ritrovato da titolare. In vetrina
nei momenti top della stagione.
Così all’Olimpico, ore 20.45

C 149
Malaga e una al Luis Alberto in copertina, ma Il tracollo di Bologna ha riacceso i
Deportivo La non in quella auspicata dal Co- dubbi di Sarri. E Luis Alberto ora LAZIO 4-3-3 FIORENTINA 4-3-3
Coruña, sempre mandante. Lo spagnolo non si è parte dalla panchina. Salvo la- 77 29
in prestito presentato al raduno di Formello sciare pure il segno quando en- MARUSIC ODRIOZOLA
dal Liverpool ed è arrivato nel ritiro di Auronzo Le partite tra: con l’Inter, suo il tocco su pu-
cinque giorni dopo l’avvio della giocate nizione per innescare il gol di Mi- 88 9 7 5
BASIC PEDRO CALLEJON BONAVENTURA
In Italia preparazione. Ribadendo la vo- in Serie A da linkovic.
Nel 2016 arriva ome se fosse un lusso per la Lazio lontà di essere ceduto, mentre si Luis Alberto, 33 4
alla Lazio: nella in questa fase della stagione di- aspettava la richiesta dall’Inter o tutte con la Polemiche Giovedì scorso, ACERBI MILENKOVIC
prima stagione ventata inaspettatamente trava- dal Milan. Soprattutto con la spe- maglia della non si è trattenuto da un like via
accusa problemi gliata. «Si spera di risolvere pre- ranza di seguire Inzaghi a Mila- Lazio: nel nostro social a chi lo reclamava da tito- 25 32 17 9 18 1
REINA CATALDI IMMOBILE VLAHOVIC TORREIRA TERRACCIANO
di inserimento. sto tutti i nostri problemi per po- no. Dal mercato nessuna mossa campionato lare, pizzicando le scelte di Sarri.
La svolta nel terci permettere anche Luis Al- concreta per aprire una trattativa lo spagnolo Quel guizzo in più che fuori dal 3 2
LUIZ FELIPE QUARTA
2017 quando berto», non ha usato giri di con la Lazio, comunque ancorata ha segnato campo non gli viene sempre be-
diventa uno parole Maurizio Sarri alla vigilia a una quotazione sui 40 milioni 32 gol ne, come quando nel novembre
dei pilastri di di Lazio-Fiorentina. Per la terza di euro, anche sotto la spinta di scorso scivolò nella polemica, 21 7 8 32
MILINKOVIC F. ANDERSON SAPONARA DUNCAN
Inzaghi. In gara di fila il Mago appare desti- un rinnovo al 2025 di appena un ancora via social, sull’aereo della
29 3
biancoceleste nato alla panchina. Ma il tecnico anno fa. Nei primi giorni al lavo- Lazio. Lotito lo avrebbe voluto LAZZARI BIRAGHI
conquista tre biancoceleste smonta ogni sua ro sotto le Tre Cime di Lavaredo fuori squadra per Crotone, dove
trofei: due preclusione assoluta verso l’uti- Sarri entusiasta di avere il talento però venne schierato da Inzaghi. ALLENATORE Sarri ALLENATORE Italiano
Supercoppe lizzo del 29enne fantasista spa- dell’ex Liverpool nel suo 4-3-3. Un caso con scorie che hanno PANCHINA 1 Strakosha, PANCHINA 25 Rosati, 36 Fogli, 23
(2017 e 2019) e gnolo. «In 12 partite, ne ha giova- Poi qualcosa è cominciato a cam- poi minato il rapporto col club 31 Adamonis, 4 Patric, 26 Radu, Venuti, 98 Igor, 55 Nastasic, 17 Terzic,
una Coppa Italia te 8 da titolare e 4 con 40 minuti biare. Nelle ultime amichevoli la manager Peruzzi fino al divorzio 23 Hysaj, 5 Escalante, 6 Leiva, 8 Akpa 34 Amrabat, 24 Benassi, 14 Maleh,
(2019). Finora ciascuna. Faccio fatica a vedere preferenza per Akpa Akpro con- di questa estate. Akpro, 10 Luis Alberto, 18 Romero, 10 Castrovilli, 33 Sottil, 99 Toci.
187 presenze e che non sta giocando. Poi ci sono fermata pure al debutto di cam- 27 Moro, 94 Muriqi. BALLOTTAGGI Quarta-Nastasic
36 gol in totale dei momenti in cui le necessità Prospettive All’interno i rap- BALLOTTAGGI Basic-Luis Alberto 60-40%, Callejon-Sottil 60-40%,
70-30%, Marusic-Hysaj 70-30%, Torreira-Amrabat 60-40%
del singolo non corrispondono a porti non sarebbero semplici. Cataldi-Leiva 70-30%. SQUALIFICATI nessuno
LE ULTIME
quelle della squadra e si guarda Anzi, crescono i rumors di attriti SQUALIFICATI nessuno DIFFIDATI Bonaventura, Odriozola
al collettivo». anche dai toni accesi. Di sicuro, DIFFIDATI nessuno INDISP. Dragowski (15 giorni), Pulgar
Luis Alberto sempre più in pan-
Problemi Una settimana fa, al Cinque novità dopo Verona china riaprirebbe ipotesi di mer-
INDISPONIBILI Zaccagni (30 giorni) (20 giorni), Gonzalez (da valutare)

termine della partita di Europa


League col Marsiglia, il Coman-
Tornano Acerbi e Luiz Felipe cato per gennaio. I 40 milioni ri-
chiesti dalla Lazio potrebbero
ARBITRO Ayroldi ASSISTENTI Longo-Lombardi
IV UOMO Rapuano VAR Guida AVAR Tegoni
dante era stato chiaro bocciando, ● (nic.ber.) Cinque nomi nuovi nella pure registrare qualche piccolo TV Dazn PREZZI 20-150 euro INTERNET Gazzetta.it
almeno per ora, la coesistenza di formazione della Lazio rispetto a quella sconto, ma per adesso non si RCS
Milinkovic e Luis Alberto per schierata domenica nel naufragio di Verona. scorgono attenzioni sul mercato

Clic
non privare il centrocampo della In difesa, tornano i centrali Luiz Felipe e italiano come anche su quello
necessaria solidità. Così oggi, nel Acerbi dopo aver scontato le squalifiche estero. Luis Alberto però cerca il l’Empoli, poi Sarri è andato
ruolo di interno, sulla sinistra, è scaturite da espulsioni. Marusic si sposta proprio riscatto sul campo. Da al Napoli (tre stagioni) e,
pronto a partire dal primo minu- sulla sinistra (Hysaj in panchina a rifiatare) primattore, come è già accaduto dopo la parentesi Chelsea,
to Toma Basic, arrivato a fine con l’inserimento di Lazzari sulla destra. A tante volte. Oggi, se avrà spazio, ha vinto lo scudetto con la
agosto dal Bordeaux, mentre do- centrocampo, nuova chance da titolare per potrà centrare la sua centocin- Sarri fa cifra tonda Juve. Il tecnico della Lazio
menica a Verona il posto da tito- Basic mentre in regia Cataldi appare in quantesima presenza in A. Con- Da Empoli a Roma: ha vinto 117 incontri finora
lare è toccato ad Akpa Akpro. Ma vantaggio su Leiva. In avanti confermato il tro la Fiorentina vanta la sua mi- nel massimo campionato,
adesso Luis Alberto che rappre- tridente con Felipe Anderson e Pedro di gliore serie personale (come con-
200 panchine in A meno solo di Antonio Conte
senta in questa Lazio, sempre più supporto a Immobile che oggi insegue il gol per tro il Bologna): ha preso parte a (136) dopo lo stesso numero
discontinua tra gli exploit contro raggiungere il primato assoluto di Slvio Piola a sette reti (quattro assist e tre gol). ● Duecento panchine in di gare nell’era dei tre punti.
le big Roma e Inter e i flop clamo- quota 159. Sarri dal ritiro di Formello ha Un primato che vuol rinfrescare. Serie A per Maurizio Sarri. Nel suo bilancio 398 punti,
rosi contro Bologna e Verona? inquadrato l’attesa della Lazio: «Siamo Anche da subentrato il Mago può La Lazio deve ancora del 392 gol fatti e 212 subiti. E i
«Resta un giocatore importan- pronti? Si spera di sì. Vedendo l’atteggiamento trovare la giocata vincente. E Sar- tutto digerire il sarrismo gol subiti sono finora una
te», assicura Sarri, attingendo di questi giorni penso di sì. Siamo una buona ri lo sa. ma intanto l’allenatore delle tegole della stagione
ancora al proprio progetto che squadra che per diventare una grande ha © RIPRODUZIONE RISERVATA toscano raggiunge la cifra laziale: 17 reti prese in 9
voleva vedere Luis Alberto già nel bisogno di fare tanto lavoro e deve esser più tonda. La prima stagione in giornate, dato secondo
suo Napoli ed è stato aggiornato
questa estate quando il Mago
umile».
s TEMPO DI LETTURA 3’42” A è stata il 2014-2015, con solo alla Serie A 1983-1984.
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 21

ano Lazio e Viola


IL SERBO
I N E U R O P A

CON VLAHOVIC Da Jovic a Pogba


È SEMPRE GUERRA Gli altri che...
non sorridono
IL CLUB LO IGNORA
SQUADRA CON LUI 1 2

E A GENNAIO...
La convivenza CHI È
con la Fiorentina Dusan
Vlahovic
è difficile: a Roma ÈBelgrado
nato a

gioca dal 1’, se arriva (Serbia) il 28


gennaio 2000.
3
un’offerta da 60 Attaccante,
comincia con la
milioni può partire scuola calcio
della Altina
Zemun. Poi
passa all’Ofk
questo momento non può ga- tà estere siano in grado di Belgrado.
di Luca Calamai
FIRENZE
rantire neppure uno spicchio di
gara ad alto livello. Il potenziale
IL NUMERO garantire le altissime contropar-
tite richieste dai manager del-
Quindi, a 14 anni,
va al Partizan.

L 21
sostituto di Dusan poteva essere l’attaccante (il cui contratto a Fi- Nel 2016 entra in
l’argentino Nico Gonzalez. Un renze scade nel 2023). La diri- prima squadra
attaccante esterno che però, in genza viola spera che il mercato diventando
carriera, ha giostrato anche da invernale sia il momento giusto il più giovane
centravanti. Ma l’ex Stoccarda è I gol per chiudere questa triste capi- esordiente della
in isolamento perché colpito da realizzati da tolo. È chiaro che sarà difficile storia del club. Stelle cadenti 1 Luka Jovic, 23 anni, attaccante serbo in uscita dal Real
Covid. Alla fine Italiano è stato Vlahovic nello incassare i 70 milioni che qual- Col Partizan 2 Corentin Tolisso, 27, centrocampista francese, lascerà il Bayern 3 Paul
a partita contro il Cagliari è stata costretto a convocare il giova- scorso torneo che club aveva messo sul piatto gioca 21 partite Pogba, 28, centrocampista francese: non vuole restare allo United AFP/EPA
un bivio importante. Prima la nissimo Toci, classe 2003, punta in cui è stato l’agosto scorso. Ma un punto di segnando un
scelta di non calciare il rigore della Primavera di Aquilani. In votato come incontro potrebbe essere intor- gol. In Serbia fa degli scontenti di Manchester il
di Luca Pessina
poi una magia alla Batistuta su questo momento è addirittura miglior Under 23 no ai sessanta milioni. Raggiun- anche la trafila City si iscrive alla partita col
calcio di punizione. Dusan lui il vice Vlahovic. Uno scena- della Serie A. gibili magari con l’inserimento delle Under e lahovic e Luis Alberto centrale John Stones, non più
Vlahovic poteva affondare. In-
vece è rimasto a galla. Non ha ri-
conquistato l’affetto di Firenze
rio a dir poco allarmante.

La guerra Intanto, in attesa


In questo
campionato è
già a quota 5
nell’accordo di qualche bonus
«facile». Altrimenti tutto sarà
rinviato all’estate prossima. E a
nel 2020 passa
in nazionale A
dove ha già
V non soffrono di
solitudine. I due
scontenti di lusso
una prima scelta di Guardiola.
Il Newcastle pensa in grande e
Stones è tra gli obiettivi per la
(impresa impossibile) ma alme- del ritorno a Firenze di Rocco quel punto la Fiorentina proverà segnato 6 gol del nostro campionato hanno difesa. Anche Mourinho ha
no ha guadagnato tempo. Quel- Commisso previsto per metà di- a montare un’asta per il suo gio- buona compagnia tra i campioni pensato di approfittare di
lo di cui ha bisogno per gestire il cembre, la guerra tra la società vane fenomeno. In Italia in giro per l’Europa che si qualche muso lungo: a Londra
durissimo scontro con la socie- viola e il fenomeno serbo conti- Nel 2018 guardano attorno per ritrovare il c’è un suo pallino come
tà. Una conflittualità che è desti- nua. La Fiorentina è convinta Concentrato Vlahovic, da Pantaleo sorriso. Il francese Paul Pogba è Ndombele che vuole cambiare
nata a durare quantomeno fino che il giocatore e chi lo rappre- parte sua, sta cercando di isolar- Corvino lo il più illustre e a Manchester aria. Lo Special One rischia la
a gennaio quando si aprirà la fi- senta non abbiano siglato accor- si e di continuare a dare il me- portato alla temono la beffa di perderlo a beffa del Siviglia, che è piombato
nestra legata al mercato inver- di scritti con qualche club. I col- glio. La piccola crisi contro il Ca- Fiorentina. giugno a zero. Il centrocampista con forza sul mediano.
nale. I due «contendenti» han- laboratori di Commisso conti- gliari, quando ha deciso di non Il 25 settembre vive di alti e bassi allo United
no scelto per il momento di nuano a pensare che solo socie- calciare il rigore, è superata. Se debutta in A e il suo agente Mino Raiola ha Gli altri Cinque in partenza.
ignorarsi. L’attaccante serbo ha all’Olimpico contro la Lazio ci contro l’Inter a ammesso che il rinnovo è finito Luka Jovic cerca gol lontano da
chiesto e ottenuto il sostegno fosse un altro tiro dal dischetto San Siro. Finora in stand by. Una potenziale Madrid e l’Italia chiama. La
LE ULTIME
della squadra e del tecnico Ita- stavolta Dusan non si tirerebbe in campionato occasione che non lascia Fiorentina è solo l’ultimo dei
liano mentre la società continua indietro. Il suo obiettivo resta ha 32 gol indifferente la Juve, così come club accostati alla punta serba,
a non spendere parole nei con- quello di chiudere anche questa le altre big europee. dopo gli interessamenti estivi
fronti dell’ex pupillo. Neppure Gonzalez positivo al Covid stagione arrivando in doppia ci- di Milan e soprattutto Inter. I
per cercare di proteggere Dusan
dall’ira di buona parte della tifo-
Che tegola per Italiano fra in campionato. E, parallela-
mente, di continuare a segnare
Tesoro Premier Solo un
cambio in panchina potrebbe
nerazzurri nel mercato di
riparazione possono tornare
seria. Un clima di guerra fredda ● FIRENZE - La brutta notizia arriva prima gol pesanti anche con la nazio- cambiare il destino di Pogba all’attacco. In casa Blancos sono
che non ha, al momento, solu- della partenza per Roma. Oltre agli infortunati nale serba. Dove può esibirsi lontano da Manchester. Allo scontenti anche Mariano Diaz,
zioni alternative. di lungo corso, il portiere Dragowski e il avendo il pieno sostegno da par- United c’è la fila di giocatori che Asensio, Isco e Ceballos. mentre
centrocampista Pulgar, niente Lazio anche te il tutto il suo mondo: tecnici, non si sentono al centro del il Real pensa a qualche cessione
Le scelte Tra l’altro, sul fronte per Nico Gonzalez risultato positivo al covid- compagni di squadra e tifosi. Lo progetto. L’arrivo di Cristiano per fare cassa. Rapporto
centravanti la Fiorentina paga 19 nell’ambito dei test preventivi per la stesso clima che circondava l’at- Ronaldo ha chiuso gli spazi a burrascoso a Monaco di Baviera
scelte estive poco lungimiranti. rilevazione del virus. L’argentino, taccante a Firenze prima della Anthony Martial, che cercherà per Tolisso. Il centrocampista
La dirigenza viola ha voluto a asintomatico (è vaccinato con doppia dose, dura denuncia del presidente squadra già a gennaio. Le grandi francese è in scadenza e non
tutti i costi confermare quale vi- ndr), è già in isolamento e il gruppo squadra Commisso. Detto questo il cen- italiane sono alla finestra da pensa a rinnovare. Il club
ce Vlahovic il russo Kokorin. della Fiorentina è entrato in bolla seguendo travanti ha garantito a mister tempo per l’ex Monaco, ma bavarese si è quasi arreso a
Giocatore che convive ormai da l’iter previsto dai protocolli sanitari. Negativi Italiano, con il quale ha creato l’ingaggio e la valutazione dello perderlo a zero e non punta più
tanto tempo con problemi mu- tutti gli altri test, che saranno ripetuti prima un rapporto speciale fin dal pri- United hanno sempre frenato le su di lui. Si sta per scatenare
scolari e che, comunque, non è della partita. Italiano ha così tre uomini di mo giorno di ritiro a Moena, che trattative. Ora il Borussia un’asta internazionale, col
mai stato una vera prima punta. fascia per due posti, Saponara, Callejon e il continuerà a impegnarsi al mas- Dortmund ci ha fatto un Bayern a fare da spettatore
Quindi anche in condizioni rientrante Sottil. A centrocampo Duncan si simo. E che il suo sogno sarebbe pensierino. Stesso discorso per senza incassare. Psg, Tottenham
normali avrebbe avuto grandi riprenderà una maglia da titolare mentre quello di lasciare una Fiorentina un altro attaccante, Edinson e Atletico Madrid partono in
difficoltà a sostituire il 21enne Odriozola è favorito dietro rispetto a Venuti. in Europa. L’ultimo regalo pri- Cavani. L’uruguaiano ha aperto vantaggio sulle nostre Juve e
gioiello serbo. Una situazione Nessun dubbio in porta, con Terracciano fra i ma di dire addio. a una nuova esperienza, magari Inter.
che è precipitata alla vigilia della pali, e davanti. Dove Vlahovic sarà il punto di © RIPRODUZIONE RISERVATA nella Liga spagnola. Quelle sul © RIPRODUZIONE RISERVATA
gara contro la Lazio. Kokorin è riferimento unico al centro dell’attacco. Barcellona. ad oggi, sono solo
stato inserito ancora una volta
nell’elenco dei convocati ma in
Giovanni Sardelli
s TEMPO DI LETTURA 3’42” voci ma Cavani a gennaio vuole
una nuova maglia. Nel derby s TEMPO DI LETTURA 1’50”
22 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 23

SERIE A 10a GIORNATA

Gotti-Tudor, dove eravamo rimasti?


A Udine nel 2019 il friulano sostituì il croato, oggi il primo faccia a faccia in panchina
cio), si renderà disponibile do-
UDINESE 3-5-2 di Francesco Velluzzi
menica per l’Inter a San Siro.
n VERONA 3-4-2-1 MILANO

n proprioilcasodidirlo: Il Cholito Ma se Udine spera in

È
OGGI ore 18.30 STADIO Friuli-Dacia c’è sempre una prima Beto, Verona sogna con il Cholito
Arena ARBITRO Marchetti volta. Eccola la prima Giovanni Simeone che domenica
ASSISTENTI Giallatini-Di Monte
IV Santoro VAR Doveri AVAR Di Iorio
volta. Stasera allo sta- ha segnato quattro gol alla Lazio.
TV Dazn PREZZI 5-35 euro dio di Udine Luca Non li aveva mai fatti quattro in
Gotti e Igor Tudor si sfidano per la una partita. E tra lui, Kalinic e l’ex
1 prima volta. Il primo sulla pan- Lasagna Tudor non ha avuto
SILVESTRI
china dell’Udinese, l’altro su dubbi: ha puntato su Giovanni
50 17 3 quella dell’Hellas Verona.C’era- che è già a quota sei. Tudor ha
BECAO NUYTINCK SAMIR vamo tanto amati? Ma no. C’era- preso in mano l’Hellas sostituen-
PEREYRA MAKENGO vamo tanto sopportati? Nemme- do Eusebio Di Francesco (che
16 37 11 6 19
MOLINA WALACE STRYGER
no. C’era sostanziale indifferen- scelse proprio Simeone a fine
23 9
LARSEN za? Neppure. Due caratteri diver- mercato dopo averlo sostenuto a
PUSSETTO BETO si, canterebbe Adriano Cagliari)ehadatolasvoltaaigial-
Celentano.Unocheprendefuoco lobù che hanno 11 punti contro i
99
10 SIMEONE 7 facilmente, Tudor, l’altro, Gotti, 10 dell’Udinese. Tudor ha dato la
CAPRARI BARAK che basa tutto su razionalità, cal- spinta che è capace di dare quan-
8 4 61 5 ma apparente, sottile psicologia. do entra in corsa. Motivazioni,
LAZOVIC VELOSO TAMEZE FARAONI Ma prima di sedersi sulla panchi- lotta,cuore.HarigeneratoCapra-
17 21 27 na dell’Udinese (1° novembre ri e lo ha messo con l’ex bianco-
CECCHERINI GUNTER DAWIDOWICZ 2019),LucaGottieraproprioilvi- nero Barak alle spalle del Cholito.
96 ce del tecnico croato che ha salva- Ora quel trio fa paura. Udinese e
MONTIPÒ to per ben due volte l’Udinese. Verona hanno fatto affari. Pozzo
PANCHINA 20 Padelli, 65 Carnelos, Anzi fu proprio Tudor a suggerire Collaborazione Igor Tudor, 43 anni, e Luca Gotti, 54, sulla panchina dell’Udinese, uno accanto all’altro PETRUSSI ci ha guadagnato un po’ di più fi-
2 Nehuen Perez, 87 De Maio, 13 Udogie, un ruolo più diretto per colui che noraperchéSilvestri,ilportiere,è
4 Zeegelaar, 93 Soppy, 5 Arslan, 8 Jajalo,
era stato inserito da Pierpaolo Dove Tudor è tornato, da vice Pir- parecchio, dal 12 settembre un degno erede di Musso e il ter-
IL NUMERO
24 Samardzic, 45 Forestieri, 7 Success
ALL. Gotti BALLOTTAGGI Pussetto- Marino (ds del club bianconero) lo, nella passata stagione. quando con un colpo da biliardo zino Udogie, 18 anni, è destinato
Samardzic 60-40%, Makengo-Arslan 60- nello staff dopo essersi separato del gioiellino diciottenne tedesco a una carriera importante. Men-

21
40%, Molina-Udogie 60-40% da Maurizio Sarri col quale aveva Continuità Gotti, invece, dopo Samardzic sbancò La Spezia. Da tre se Barak che in Friuli aveva il
SQUAL. nessuno DIFFIDATI Samir
INDISPONIBILI Deulofeu (3 giorni)
condivisol’esperienzaalChelsea. vari tentennamenti, ha capito allora nelle successive sei partite mal di pancia fisso, è la chiave
Ma le cose per Igor non andarono che è un ottimo tecnico per la se- sono arrivate tre sconfitte (un po’ dell’Hellas, Lasagna non riesce a
PANCHINA 1 Pandur, 22 Berardi, 16 bene: da «subentrato» fece due rie A e i risultati, finora gli stanno immeritate con Roma e Fiorenti- splendere come sperava. Ma oggi
Casale, 20 Ruegg, 23 Magnani, 31 Sutalo, miracoli, ma quando la squadra dando ragione. Ha salvato due na)etrepariconSamp,Bolognae sarà bello vedere Gotti e Tudor
14 Ilic, 24 Bessa, 78 Hongla, 9 Kalinic,
11 Lasagna, 18 Cancellieri ALL. Tudor
gli fu affidata per la stagione suc- volte l’Udinese. Non si è più Atalanta. La squadra è solida. Ha uscire dal tunnel. Dal 2019 non si
BALLOTTAGGI Ceccherini-Magnani 60- cessiva (2019-2020) l’impatto in schiodato dalla panchina bian- I gol segnati dal Verona in queste perso il talento di Rodrigo De sono più sentiti. Ma come ha im-
40%, Veloso-Ilic 70-30% Caprari-Lasagna ritiro in Austria fu differente. Si conera dove è stato confermato prime nove giornate, 19 con Tudor in Paul, ma ha cambi di maggior parato il croato alla Juve, l’unica
70-30% SQUAL. nessuno DIFFIDATI creò subito qualche frizione tra con grande stima da Gino Pozzo panchina. Terzo attacco della A. qualità e l’entusiasmo del nuovo cosa che conta è vincere.
nessuno INDISP. Frabotta (da val.)
tecnico e squadra e i risultati ne- che proprio lunedì è sbarcato a Mentre l’Udinese ne ha fatti soltanto attaccante Beto che segna da tre © RIPRODUZIONE RISERVATA

gativi costrinsero la società a in- Udine e oggi quasi certamente 11 e ha il terzo peggior attacco partite di fila. Gotti lo confermerà
terrompere il rapporto con l’ex
grande difensore della Juventus.
assisterà alla partita. L’Udinese
cerca una vittoria che manca da
oggi, anche perché la stella, Ge-
rard Deulofeu, (piede malcon- s TEMPO DI LETTURA 2’44”
24 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

NAZIONALE

Marco
di Luigi Garlando
ella «partita più im-

N
portante della stagio-
ne», definizione sua,
Roberto Mancini non
potrà contare su Mar-
co Verratti. Il centrocampista del

visita
Paris Saint Germain dovrà resta-
re fermo per quattro settimane, a
causa di un infortunio. Salterà
Italia-Svizzera del prossimo 12
novembre, la resa dei conti ro-
mana tra le nazionali che guida-
no il girone di qualificazione al
Mondiale del Qatar, e Irlanda del
Nord-Italia del 15 novembre.
Uscito dolorante all’anca da un
contrasto durante Marsiglia-Psg
di domenica scorsa, Verratti ha
dovuto lasciare il campo poco

Verratti si ferma
prima dell’intervallo. Sul mo-
mento non sembrava nulla di
particolarmente grave. Il pesca-
rese ha seguito il secondo tempo
in panchina con la borsa del

Salta la Svizzera
ghiaccio sull’anca sinistra. Inve-
ce i medici del club parigino ieri
hanno annunciato un diagnosi
severa: «Lesione profonda dei
muscoli obliqui addominali».

Tocca a Locatelli
Un mese abbondante di stop, a
meno di accelerazioni nel recu-
pero. Verratti salterà di sicuro il
match con il Lipsia di Cham-
pions League e molto probabil-
mente anche quello con il Man-
chester City del 24 novembre.
l’accoppiata Roma-Svizzera riat- to il mattone più importante del- sarà ancora una volta: Barella, varci e di crederci, come alle vi-
Ancora Loca Scontata la solu-
zione alternativa di Mancini:
Così all’Olimpico? tivi i superpoteri di Locatelli che
ormai è perfettamente inserito
la costruzione. L’Italia campione
d’Europa ha cominciato a nasce-
Jorginho, Locatelli. Lo juventino,
cresciuto ulteriormente sotto Al-
gilia dell’Europeo. Non c’è mar-
gine alla speranza. Il c.t. può solo
Manuel Locatelli, che ha giocato nel telaio azzurro. L’ex Sassuolo re il giorno in cui Verratti ha sal- legri, offre ampie garanzie. augurarsi di non perdere altri
contro la Svizzera anche nella 4-3-3 ha coperto la zona di Verratti dato le sue idee a quelle di Jor- pezzi da qui al 12 novembre.
partita di Basilea, chiusa sullo DONNARUMMA nelle prime partite dell’Europeo, ginho ed è nata la formula del Precettato Tonali Ma rinun- Quel giorno l’Under 21 sarà im-
0-0. Lo juventino fu uno dei mi- in attesa che il parigino recupe- doppio-play o, se preferite, del ciare alla qualità e all’esperienza pegnata a Dublino contro l’Ir-
gliori, autoritario, tosto, spalan- DI LORENZO BONUCCI CHIELLINI EMERSON rasse dall’infortunio che aveva triangolo palleggiato a sinistra: internazionale di Verratti in un landa, in una gara delicata dopo
cò la porta prima a Berardi e poi messo in discussione la sua pre- Jorginho, Verratti, Insigne. Loca- match tanto delicato non è uno il pareggio beffardo strappato a
a Insigne con altrettanti passaggi senza tra i 26. L’intransigenza telli, rispetto al pescarese, offre scherzo. Basti pensare alla fresca Monza dalla Svezia che guida il
BARELLA JORGINHO LOCATELLI
illuminanti. Fece ancora meglio con cui Mancini ha atteso la gua- un’interpretazione diversa: me- definizione di Neymar: «Marco girone. Ma stavolta è troppo im-
alla seconda partita dell’Euro- rigione del suo interno, costrin- no ricamo corto, più lancio lun- è un genio. Lo metto sul piano di portante la gara della Nazionale
peo, segnando una doppietta CHIESA IMMOBILE INSIGNE gendolo a crederci, ha ribadito la go, più aggressione della porta e Xavi e Iniesta». Scusate se è po- maggiore e difficilmente Manci-
spettacolare all’Olimpico. La grande considerazione per il gio- più fisicità nell’interdizione. co. Questa volta Mancini non ni lascerà ancora Tonali a Nicola-
speranza è che il 12 novembre GDS catore. E, in effetti, Verratti è sta- Contro la Svizzera, la mediana può chiedere a Verratti di pro- to. Il milanista sarà precettato tra
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 25

Una botta all’anca Nazionale femminile


tiene fuori il parigino
per quattro settimane.
Il 12 a Roma giocherà
lo juventino come
Italia travolgente in Lituania: 5-0
all’Europeo (doppietta)
e a Basilea. Precettato Ora è prima per differenza reti
Tonali dall’Under 21
Gara mai in bilico di Marco Calabresi
centrocampo è sempre più lea-
SOLUZIONI «Fare tre punti el freddo della Litua-
der Arianna Caruso, che in az-
zurro si porta tutto quello che LITUANIA 0
non è scontato»
N
nia, su un campo in sta imparando alla Juventus.
dice il c.t. Bartolini
erba sintetica lonta-
no da quelli di ultima
Dal piede di una bianconera,
Valentina Cernoia, è invece par-
ITALIA 5

48
(PRIMO TEMPO)R0-3
Il 26 novembre generazione che farsi
male è un attimo, l’Italia aveva
tito il primo gol e mezzo: van-
taggio su punizione a giro con
partita clou con la solo da perdere. Quella di Mile- portiere lituano addormentato,
MARCATRICI Cernoia al 13’, Pirone
al 23’, Giacinti al 35’ p.t.; Gama all’8’,
Svizzera a Palermo na Bertolini, però, è una squa-
dra che è diventata matura: pri-
assist di destro per il raddoppio
di Valeria Pirone, ancora a se-
Caruso al 38’ s.t.

LITUANIA (5-4-1)
Manuel ma sblocca il risultato, poi lo gno. Il 3-0 di Giacinti già prima Lukjançuke; Ruzguté (dal 42’ s.t.
Locatelli blinda, infine si diverte e si può dell’intervallo (proprio su assist Rogaciova), Neverdauskaite,
24 anni permettere anche di mettere il di Lenzini) ha lucchettato il ri- Piesliakaite, Liužinaite, Mikutaite;

Le presenze
Centrocampista
della Juventus, LA SITUAZIONE freno a mano. Anche il quarto
giro di partite di qualificazione
sultato, con Sara Gama che nel-
la ripresa si è concessa anche il
Lazdauskaite (dal 41’ s.t Griksaite),
Gaileviciute (dal 44’ s.t. Kyžaite),
Vaitukaityte, Petraviciene; Jonušaite.
all’Europeo ha al Mondiale è filato liscio ed è lusso di fare un gol da attaccan-
PANCHINA Savickaité, Jurgaityté,
di Verratti con la Nazionale, già sostituito GRUPPO G andato tutto bene. Il 26 novem- te e Caruso che di testa ha dovu-
Toropovaité, Valikoniené, Ciapaité,
con tre gol all’attivo. Verratti bre, a Palermo contro la Svizze- to spingere in porta un cross di Žatkina, Žeglevicitè, Narbutaité,
SQUADRE PT G V N P GF GS
Nei grandi tornei vanta due ITALIA 12 4 4 0 0 16 0
ra, l’Italia si giocherà tanto, se Alia Guagni, un’altra che torne- Liužinaité.
presenze al Mondiale, SVIZZERA 12 4 4 0 0 16 1 non tutto: lì saranno vietati pas- rà nel suo club di appartenenza ALLENATORE Viktoravicius.
5 all’Europeo e 5 nella ROMANIA 6 3 2 0 1 5 2 saggi a vuoto e, forse, la c.t. non (l’Atletico Madrid) con la gioia ESPULSI nessuno
MOLDAVIA 0 2 0 0 2 0 9 potrà fare lo stesso numero di di aver ritrovato l’azzurro. Pote- AMMONITI Gaileviciutè, Jonušaitè per
Nations League
LITUANIA 0 3 0 0 3 1 12
esperimenti visti contro avver- va finire anche con più gol di gioco scorretto.
CROAZIA 0 4 0 0 4 0 14
sarie di categoria inferiore. Ma è scarto e se c’è una cosa su cui ITALIA (3-4-3)
i «grandi», vista l’assenza di QUALIFICAZIONE PLAYOFF tutta esperienza che fa bene, so- l’Italia può lavorare è la conti- Giuliani; Gama (dal 31’ s.t. Salvai),
Verratti e l’impossibilità di recu- prattutto a chi si sta avvicinan- nuità nel corso della singola Linari, Lenzini; Bergamaschi (dal 9’
Stella perare Pessina. Cristante e Pelle- Sandro DISPUTATE do adesso alla Nazionale mag- partita, ma «fare tre punti non s.t. Guagni), Caruso, Galli, Bonansea
ITALIA-MOLDAVIA 3-0 (dal 22’ s.t. Soffia); Cernoia, Giacinti
del Psg grini completeranno le opzioni Tonali CROAZIA-ITALIA 0-5 giore. «Il fatto di avere molte è mai scontato». Parole sante,
Marco Verratti, del reparto. La differenza reti (+2 21 anni giocatrici di alto livello è frutto quelle di Milena Bertolini, che (dal 22’ s.t. Glionna), Pirone (dal 9’ s.t.
ITALIA-CROAZIA 3-0
Girelli).
centrocampista, sulla Svizzera) non è più il salva- Centrocampista del lavoro di tutto il movimento domani sarà a Manchester per il PANCHINA Durante,
28, in Francia vita di prima. All’ultima gioche- del Milan e IERI — spiega la c.t. —. Ci sono sem- sorteggio dell’Europeo ma che
LITUANIA-ITALIA 0-5
Schroffennegger, Boattin, Di
ha vinto 7 remo a Belfast, contro l’Irlanda capitano dell’U21
SVIZZERA-CROAZIA 4-0
pre più giocatrici brave: sono tra un mese, dopo Roberto Guglielmo, Greggi, Cantore, Serturini.
campionati de Nord; gli elvetici ospiteranno Leadership giovani e hanno bisogno di gio- Mancini, guiderà il secondo dei ALLENATRICE Bertolini.
FORNELLI la Bulgaria. Meglio vincere a Ro- in crescita IL CALENDARIO DELLE AZZURRE care, ma le qualità ci sono». due assalti del novembre italo- ESPULSI nessuno
ma. Anche senza Verratti. ITALIA-SVIZZERA 26/11/2021 svizzero. AMMONITI Caruso per gioco
scorretto.
RIPRODUZIONE RISERVATA
ROMANIA-ITALIA
ITALIA-LITUANIA
30/11/2021
8/04/2022
Mezzo turnover Ieri, Berto- © RIPRODUZIONE RISERVATA

SVIZZERA-ITALIA 12/04/2022 lini ha schierato Lenzini nel ter- ARBITRO Medjedovic (Serbia)
s TEMPO DI LETTURA 2’ 39” MOLDAVIA-ITALIA
ITALIA-ROMANIA
2/09/2022
6/09/2022
zetto di difesa con due totem
come Gama e Linari, mentre a s TEMPO DI LETTURA 1’50”
26 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

laPICCOLA 2 3 12
CONTABILE trentennale espe- RICERCHE DIRIGENTI AZIENDE
rienza in contabilità generale, Iva, DI COLLABORATORI E PROFESSIONISTI CESSIONI E RILIEVI
banche, bilancio proveniente da
studi, valuta proposte Milano e Il Corriere della Sera e La Gazzetta
provincia ovest: 349.08.27.706. OPERAI 2.4 RICERCHE 3.2 dello Sport con le edizioni stampa e
Info e prenotazioni: CORTINA D'AMPEZZO Nella digital offrono quotidianamente agli
CONTABILE, ventennale espe- DOTTORE Commercialista Mila- perla delle Dolomiti. Vendesi
Tel 02 628 27 414 - 02 628 27 404 inserzionisti un’audience di oltre 6,5
e-mail: agenzia.solferino@cairorcsmedia.it rienza, completa autonomia, no cerca collega per disponibilità Boutique Hotel centralissimo.
PER LA NOSTRA SEDE milioni di lettori.
contabilità generale, Iva, Intra- spazi ed eventuale collaborazio- Per qualsiasi informazione chia-
di Brugherio cercarsi perso- ne: 02.80.55.767
il servizio è attivo dal lunedì al venerdì stat, bilancio. full/part-time Mila- mare direttamente l'agente im- La nostra Agenzia di Milano è a dispo-
dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17,30 nale automunito per consegne
no: 371.37.44.357 mobiliare incaricato al sizione per proporvi offerte dedicate a
di giornali nelle ore notturne

C'È POSTA PER TE!


GEOMETRA senior, 40 anni di-
versificatissima esperienza con-
residenti nella zona di Vimer-
cate, Sulbiate, Brugherio e li-
mitrofi. Tel. 039.88.16.25.
5 IMMOBILIARI RESIDENZIALI
COMPRAVENDITA
0039.389.50.61.400
schiavonimmobiliarevenezia.it
soddisfare le vostre esigenze e rendere
efficace la vostra comunicazione.

duzione autonoma cantieri, of- TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA


RICERCHIAMO
18
Avvenimenti - Ricorrenze fresi trasfertista Italia estero, VENDITE Rubriche in abbinata: Cor-
Vuoi scrivere un messaggio di auguri ad green pass, anglofono/franco- S IMMOBILI DI PREGIO Ampia me- ACQUISTI E SCAMBI riere della Sera - Gazzetta
una persona cara che rimarrà impresso fono, Milano. Serietà: tratura a Milano. 02.67.17.05.43 dello Sport:
e che potrai conservare tra i tuoi ricordi? +39.371.49.22.342. PER LA NOSTRA SEDE direzione@gruppoprimaclasse.it
n. 0 Eventi Temporary Shop: € 4,00;
La rubrica 16 è quella che fa per te! di Peschiera Borromeo cer-
Contattaci per avere un preventivo. PRESTAZIONI TEMPORANEE 1.7 GIOIELLI, ORO, ARGENTO 18.2 n. 1 Offerte di collaborazione: €
carsi personale automunito ACQUISTO 5.4
Tel. 02.6282.7404 - 02.6282.7414 2,08; n. 2 Ricerche di collaboratori: €
per consegne di giornali nelle
agenzia.solferino@cairorcsmedia.it DISEGNATORE autocad, perito INVESTITORI ricercano apparta- 7,92; n. 3 Dirigenti: € 7,92; n. 4 Avvisi
ore notturne residenti nella
meccanico, carpenteria, pi- menti e nude proprietà. Società ACQUISTIAMO / VENDIAMO legali: € 5,00; n. 5 Immobili residen-
zona di Peschiera Borromeo,
ping, macchine, autonomo, Milano Sud e Centro. Tel. incaricata Immobiliare Ballarani orologi di marche prestigio- ziali compravendita: € 4,67; n. 6
neopensionato offresi. Tel. 039.88.16.25. 333.33.92.734 - 02.77.29.75.70 se. Pagamento immediato. Immobili residenziali affitto: € 4,67;
EVENTI / TEMPORARY SHOP 320.19.70.734 Cell. 333.60.26.007 n. 7 Immobili turistici: € 4,67; n. 8

7
info@watchhuntersmilano.com Immobili commerciali e industriali:
RUBRICA 0 IMMOBILI TURISTICI €4,67; n. 9 Terreni: € 4,67; n. 10
DOVE Su
VALLE D'AOSTA, LE ALTE VIE| PUGLIA, AFFITTARE UNA MASSERIA| ABRUZZO DAI SAPORI FORTI

Organizzare e promuovere eventi


troverai Vacanze e turismo: € 2,92; n. 11
Chf. 12,50 USA $ 15.50

MENSILE ANNO 31 N°7 LUGLIO 2021 €4,90


MEDIAGROUP S.P.A. POSTE ITALIANE Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 Conv. L. 46/2004, art. 1, comma 1 DCB Milano - ISSN 2499-4804 (online) Canada Cad. 15.50 Belgio € 12,00 Francia € 8,90 Germania € 10,50 Grecia € 9,95 Lussemburgo € 10,50 Portogallo Cont.: € 8,50 Spagna € 8,50 Svizzera C. Ticino Chf. 12,00 Svizzera Tedesca Chf.12,50

da oggi è più facile con la nostra


Artigianato trasporti: € 3,25; n. 12
rubrica 30 proposte per le tue vacanze anni
COMPRAVENDITA 7.1
Aziende cessioni e rilievi: € 4,67; n.
EVENTI/TEMPORARY SHOP
da sogno!
I NUOVI VIAGGI

CARAIBI investimenti immobiliari vil- GIOIELLERIA PUNTO D'ORO: 13 Amici Animali: € 2,08; n. 14
Contattaci per un preventivo! acquistiamo pagamento im-
Tel. 02.6282.7404 - 02.6282.7414 la da euro 99.000 con finanziamento Casa di cura e specialisti: € 7,92; n.
personalizzato tel. 339.52.87.399 mediato, supervalutazione.
agenzia.solferino@cairorcsmedia.it 15 Scuole corsi lezioni: € 4,17; n.
Oro - Gioielli antichi, moder-
16 Avvenimenti e Ricorrenze: € 2,08;
AFFITTI 7.2 ni - Diamanti - Rolex - Orologi
n. 17 Messaggi personali: € 4,58;
prestigiosi. 02.58.30.40.26 -
AFFITASI in montagna, località Milano, Sabotino 14. n. 18 Vendite acquisti e scambi: €

1 OFFERTE Selbsteg, Gressoney la Trinitè, 3,33; n. 19 Autoveicoli: € 3,33; n.


DI COLLABORAZIONE Mono e Bilocali 0125.366.303. 20 Informazioni e investigazioni: €
4,67; n. 21 Palestre saune massaggi:

IMPIEGATI 1.1
8 IMMOBILI
COMMERCIALI E INDUSTRIALI 19 AUTOVEICOLI
€ 5,00; n. 22 Il Mondo dell’usato: €
1,00; n. 23 Matrimoniali: € 5,00;
n. 24 Club e associazioni: € 5,42.
BACK OFFICE ufficio acquisti -
commerciale. Uomo 43enne plu- OFFERTE 8.1
RICHIESTE SPECIALI
riennale esperienza trattative, AUTOVETTURE 19.2
PIACENZA CENTRO Per tutte le rubriche tranne la 21e 24:
gestione ordini, DDT, post-sales.
Disponibile Milano/hinterland: città, vendesi complesso immobi- Capolettera: +20%
373.53.18.976 liare costituito da 1 sala cinema COMPRIAMO AUTOMOBILI Neretto riquadrato: +40%
Per i tuoi annunci rivolgiti a: teatro, ulteriori 2 sale cinema, 1 qualsiasi cilindrata, massime Colore evidenziato giallo: +75%
BILINGUE inglese spagnolo, lau- agenzia.solferino@cairorcsmedia.it - tel. 02 6282.7414 oppure 02 6282.7404 magazzino/deposito, parcheggio valutazioni. Passaggio di pro- In evidenza: +75%
rea Business Management, cu- sotterraneo 129 posti auto. Per prietà, pagamento immediato. Prima fila: +100%
stomer service, import / export, informazioni: Autogiolli - Milano Tariffa a modulo: € 110 esclusa la
Sap. 351.53.07.474. filippogiuffrida@legalmail.it 02.89.50.41.33 - 327.33.81.299 rubrica 4
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 27

MONDO

Ilreportage

La sfida del Qatar


STADI, TRAFFICO, ARIA CONDIZIONATA
COSÌ DOHA ASPETTA IL MONDIALE
Viaggio nel Paese che ospiterà 1,2 milioni di tifosi. E concederà gli alcolici...
POPOLAZIONE Al Khor
Al Bayt
2,7 milioni (inaugurazione)

BUDGET STADI E STRUTTURE


6,5 Miliardi $
TEMPERATURA MEDIA PREVISTA
18-24 °C
LA GUIDA TIFOSI STRANIERI PREVISTI Lusail Stadium Lusail I NUMERI
R
1,2 milioni

75 km
(finale)
R

A
75
A

A T
Il Mondiale
A T

Qatar 2022 La fase finale


Ahmad Bin Ali
inizierà il 21 del Mondiale
Q

Ras Abu Aboud


Q

novembre e si si terrà dal 21/11 I km di


concluderà il 18 Education City DOHA distanza
al 18/12/2022 Aeroporto Hamad
dicembre. Sarà Khalifa International I due stadi più
l’ultimo Mondiale Stadi lontani, l’Al Bayt
Sarà l’ultima Al Thumana
con 32 nazionali e l’Al Janoub,
edizione a 32 Linea metro blu
(dal 2026 distano 75 km
saranno 48).
squadre Linea metro oro
tra di loro
Al Janoub
L’assegnazione Linea metro rossa Al Wakrah

80
è avvenuta il 2 GDS

dicembre 2010:
il Qatar vinse
davanti agli Usa. Dopo il Mondiale molti di questi suite con cucina, bagno e came- che promettono tariffe calmie-
di G.B. Olivero GLI AMBASCIATORI
Al momento, impianti saranno parzialmente ra da letto con vista campo. Nel rate per i voli e soprattutto per gli Mila: gli
INVIATO A DOHA (QATAR)
oltre al Qatar, o interamente smantellati. Ogni caso servisse un po’ di privacy, si hotel. Al momento la disponibi- spettatori

I
stadio si ispira a un aspetto della può tirare una tenda scura e re- lità di alberghi a 5 e 4 stelle è net-
sono qualificate
la Germania storia e della cultura del Qatar. Il Cafu ed Eto’o stare isolati dal resto degli spet- tamente superiore alle soluzioni
della finale
Il Lusail Stadium,
e la Danimarca più caratteristico è il Ras Abu
Aboud, che è composto da 974
«Chi viene qui tatori. Alla costruzione degli sta-
di e dei vari luoghi di riferimento
più economiche. Pare comun-
que che ci saranno hotel meno
teatro della
finale, potrà
Stadi e città containers, di colori diversi per- si innamora» del Mondiale lavorano 14.800 lussuosi e anche tanti apparta- ospitare 80.000
Si giocherà in ché ogni variazione cromatica persone. Uno dei problemi che menti da affittare a prezzi ragio- spettatori.
otto stadi (sette ne illustra l’utilizzo (bar, bagni, ● Gli organizzatori del la Fifa dovrà affrontare nei pros- nevoli. Il traffico è abbastanza

0,2
nuovi e uno l pallone non rimbalza ancora, uffici, lounge, spogliatoi). Sette Mondiale si sono affidati simi mesi sarà la distribuzione infernale e ai tifosi converrà
rimodernato) ma il Mondiale qui è già iniziato stadi su otto prevedono un im- anche a una serie di delle nazionali nei campi di alle- muoversi con la metro che rag-
dislocati in e ci metti un attimo ad accorger- pianto di aria condizionata non leggende del calcio: grandi ex namento: è possibile, anzi pro- giungerà quasi tutti gli impianti.
cinque città: tene. Un grande tabellone lumi- solo sulle tribune, ma anche in giocatori che svolgono il babile, la convivenza di due
Doha, Al Khor, noso all’Hamad International campo. Il Mondiale si gioca in compito di ambasciatori di squadre nei grandi centri sporti- LE REGOLE Il cambio
Al Wakrah, Ar Airport di Doha riporta corretta- autunno per evitare il tremendo Qatar 2022. Tra Cafu, Samuel vi che ospitano parecchi campi. rial-euro
Rayyan, Lusail mente il conto alla rovescia: oggi caldo estivo e il Qatar aveva ga- Eto’o, Ronald De Boer e Tim Per disincentivare gli spioni sa-
L’app anti Covid Al cambio
mancano 390 giorni al fischio rantito sulla costruzione di stadi Cahill c’è anche David ranno attivate parecchie misure e il tema alcolici attuale 1 rial
Gli orari d’inizio del 21 novembre 2022. estremamente moderni, con si- Beckham, la cui scelta di di protezione: studiare gli sche- I tifosi dovranno attivare obbli- qatariano vale
Le partite sono Però basta fare una passeggiata stema di refrigerazione e chiu- aderire (in cambio di 177 mi su palla inattiva degli avver- gatoriamente un Fan ID. Non 0,23 euro
in programma al Souq Waqif, un giro in taxi o la sura del tetto. In realtà in questi milioni) ha fatto molto sari, però, potrebbe non essere sappiamo quale sarà la situazio-
alle 18 e alle 22 visita in uno degli stadi per re- giorni la situazione non è così discutere viste le polemiche impossibile. Il Qatar si fa giusta- ne Covid tra un anno, ma per il
locali, ma spirare già l’atmosfera di un tremenda: fa caldo (tra 32 e 23 sulla situazione dei diritti mente vanto della sostenibilità momento le regole di ingresso in
qualche partita evento attesissimo. Benvenuti in gradi), ma per le partite in pro- umani in Qatar e il dei suoi impianti: i progetti sono Qatar sono le seguenti: bisogna
della prima Qatar, lo stato che si apre al gramma dopo il tramonto del contemporaneo impegno estremamente ecologici. registrarsi on line prima di par-
fase sarà alle 13 mondo con l’organizzazione sole (ossia la maggior parte) dell’inglese come tire allegando passaporto, green
dell’edizione numero 22 del tor- l’aria condizionata non servi- ambasciatore Unicef. Cafu LA LOGISTICA pass, tampone molecolare nelle
neo più amato. Questa è ben più rebbe. E tra il 21 novembre e il 18 ed Eto’o in coro, comunque, 72 ore precedenti il volo, vou-
di una sfida sportiva: è la strada dicembre, data della finale, soli- spengono le polemiche: «Chi
Occhio al traffico cher dell’hotel. Solo questa do-
scelta dall’emirato per sviluppa- tamente la temperatura varia tra viene in Qatar si innamora di Hotel per tutti? cumentazione completa con-
re il turismo e inaugurare un i 18° e i 24°. Il lusso si spreca: le questo posto. E ci torna, Nel mese del Mondiale sono at- sente l’imbarco. Quando si at-
ponte con l’Occidente. L’obietti- aree Vip sono sfarzose tendenti perché è bellissimo. Sarà un tesi 1,2 milioni di tifosi stranieri. terra a Doha, sul passaporto vie-
vo del Qatar non è solo attirare i al kitsch. Allo stadio Al Bayt, che grande Mondiale» La trasferta non è low cost e que- ne applicato un numero di visto,
tifosi stranieri negli stadi, ma ospiterà l’inaugurazione, ci sono sto non sfugge agli organizzatori indispensabile per attivare l’app
conquistarli al punto da farli tor- Ehteraz: è una specie di green
nare. I musei, il mare, il deserto, pass qatariota, va sempre mo-
P O R T F O L I O
il clima da perenne vacanza so- strato per entrare in qualunque
no validi argomenti. Ma solo luogo chiuso. Senza quella app
qualche mese dopo la conclu- non si può nemmeno lasciare
sione del Mondiale si potranno l’aeroporto. Infine, gli alcolici: il
trarre le prime conclusioni e va-
lutare se l’investimento com-
1 2 3 Qatar è un paese musulmano, la
somministrazione di vino e bir-
plessivo (6,5 miliardi di dollari ra è consentita per adesso quasi
spesi solo per gli stadi e i campi solo nei ristoranti dei grandi al-
di allenamento) avrà prodotto i berghi. Ma nei prossimi mesi
frutti sperati. Per il momento anche altri ristoranti avranno la
concentriamoci sul calcio. licenza. E in alcune zone di
Doha i tifosi potranno acquista-
GLI STADI re e consumare alcolici: per
brindare anche al Qatar, che
Aria condizionata promette di ospitare una festa
e ogni confort meravigliosa.
Si giocherà in otto stadi ed è già © RIPRODUZIONE RISERVATA
stato completato il 98% delle 1 Alcuni dei 974 containers che compongono il Ras Abu Aboud Stadium situato nella zona portuale di Doha
strutture. Sarà tutto pronto - così
ci dicono - entro la fine del 2021.
2 I bocchettoni dell’area condizionata a bordo campo all’Al Bayt Stadium di Al Khor, lo stadio della partita inaugurale
3 Sempre all’Al Bayt Stadium si può dormire con vista campo. E una grande tenda garantisce la privacy s TEMPO DI LETTURA 3’58”
28 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
GazzaMondo
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 29

Germania Coppa: ok Dortmund e Hertha


● Nel 2° turno di Coppa di Germania: Preußen M.-Hertha 1-3,
Babelsberg-Lipsia 0-1, Borussia D.-Ingolstadt 2-0, Osnabrück-
Friburgo 4-5 d.c.r. (2-2, gol di Grifo, foto), Hoffenheim-
Holstein 5-1. Oggi: Waldhof-Union, Bochum-Augsburg, Bayer
L.-Karlsruhe, Borussia M.-Bayern, Stoccarda-Colonia

Giovani e spericolati
La Real Sociedad
che non ti aspetti:
prima a costi bassi LEADER
Comanda la Liga con un tecnico fatto in casa
due milioni sul mercato e bomber Oyarzabal
e 3 pari. Non perdono da 12 ma-
di Iacopo Iandiorio L A S I T U A Z I O N E
tch (1 successo e 2 pari pure in
dire che si sarebbe Europa). I numeri però non di-

E
accontentato di resta- cono tutto. La Real Sociedad ha
re tecnico del settore Oggi Barcellona, solo la 5ª miglior difesa, 9 gol su-
Mikel
Oyarzabal
giovanile. Ma quando
nel dicembre 2018 il
Siviglia e Madrid biti, anche se tolti i 4 all’esordio
viaggia con 5 reti incassate in 9
di Eibar, 24 anni,
6 gol finora, 11 la
presidente Jokin Aperribay gli Domani la Real match, con 6 gare a reti inviola- scorsa stagione,
chiese di assumere l’incarico te. In attacco poi registra “solo” suo quello della
della prima squadra Imanol Al- ● Ieri, 11ª giornata di Liga: 14 gol fatti, 7° fronte offensivo finale 2020 di
guacil, ora 50enne, rispose solo: Alaves-Elche 1-0 (Loum), (prima delle gare di ieri). Ma, co- Coppa del Re
«Sono un uomo del club, glielo Espanyol-Athletic 1-1 (de me direbbe Allegri, col “corto
devo». Domani la sua Real So- Tomás; Williams), Villarreal- muso” si costruiscono buoni
ciedad è chiamata a difendere la Cadice 3-3 (Torres, Dia, campionati: 5 gare vinte con un
provvisoria testa della Liga a Vi- Danjuma; 3 Lozano). solo gol di vantaggio, di cui 4 per
go contro il Celta. Un primo po- Oggi: Maiorca-Siviglia (19), 1-0. E dire che domenica scorsa
sto inatteso, favorito anche dal Rayo-Barcellona (19), Betis- non hanno trionfato al Metro- te. Buone anche le punte nordi- (quasi 7 a partita).
fatto che le big Real, Atletico e Valencia (20), Real Madrid- politano solo per un rigore di- che Isak, 22 anni, svedese, sbloc-
Siviglia devono recuperare un Osasuna (21.30). Domani: scusso per l’Atletico, dopo esse- Festa catosi domenica e 17 reti la scor- Soldi Imanol ha uno dei club
match. Ma il cammino dei txu- (19) Celta-Real Sociedad, re stati in vantaggio 2-0. Da sinistra: sa Liga, e Alex Sorloth, norvege- più giovani, 26 anni di età-me- Imanol
riurdin di San Sebastian finora è Granada-Getafe (20), David Silva (21), se in prestito, 25 anni, che 2 dia la rosa, con 5 stranieri e un Alguacil 50
stato di certo molto valido. Vero Levante-Atletico (21.30). Gruppo Da qui si evince una Isak (n.19) e stagioni fa in Turchia fece 24 gol. valore oggi salito a 380 milioni anni, tecnico alla
che anche la scorsa stagione Classifica: Real Sociedad squadra compatta che corre, Sorloth, dopo il Imanol ora ha recuperato anche di euro. Ma in estate ne ha spesi Real Sociedad
partirono forte, 23 punti dopo 10 21; Real Madrid, Siviglia 20; pressa, gioca e lavora di gruppo. 2-0 all’Atletico il 35enne David Silva, che dopo solo 2 per il prestito di Sorloth e dal dicembre
turni (ora sono a 21); poi 3 k.o. a Atletico Madrid, Betis, Il credo, d’altronde, del tecnico EPA un decennio al City, è tornato a nel recente passato 15 mln per 2018. Difensore
dicembre ridimensionarono i Osasuna 18; Athletic Bilbao Imanol che non ha fenomeni in dispensare classe e assist in Liga. Isak e 12 per Merino. Nelle ulti- a San Sebastian
baschi, che chiusero comunque 17; Rayo Vallecano 16; Barça rosa, ma buoni elementi. Su tut- Nelle classifiche di merito poi me 4 stagioni appena 50 in tota- dall’88 al ’98
quinti e vinsero la Coppa del Re 15; Espanyol 14; Valencia 13; ti l’attaccante della Roja Mikel spicca in mediana Mikel Meri- le. Insomma, bassi costi e tanta
2020. Maiorca, Villarreal 12; Celta, Oyarzabal, 24 anni, assente ne- no, 25enne, primo del torneo resa. Altro che Superliga...
Elche 10; Alaves 9; Cadice 8; gli ultimi 2 match e molto pro- nelle palle recuperate (8,6 a ma- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gol Stavolta, dopo la scoppola Granada 7; Levante 5; babilmente anche domani, 6 gol tch). Ed è il club che in Liga con-
al debutto a Barcellona (2-4),
hanno messo insieme 6 vittorie
Getafe 2. finora, sfiancato da Europeo e
Olimpiade (argento) quest’esta-
cede meno occasioni da gol a ga-
ra (3) e il terzo che più ne crea s TEMPO DI LETTURA 2’25”

Inghilterra

West Ham al settimo cielo con il leader Ogbonna


Gli Hammers guardano dall’alto pions, dopo nove turni di Pre-
le altre rivali londinesi, Chelsea escluso
mier. Declan Rice, 22 anni, è il
miglior talento, capitano di una
LEADER COPPA DI LEGA

Sono quarti e vincenti anche in Europa. rosa valutata 355 milioni di euro.
Il centrocampista croato Nikola Il Chelsea passa
Il difensore italiano idolo della tifoseria Vlasic – pagato 30 mln -, il difen- ma solo ai rigori
sore francese Kurt Zouma – costo
di Stefano Boldrini
re “seriale” del trofeo. 35 mln -, il trequartista algerino Bene l’Arsenal
Said Benrahma, il mediano ceco
CORRISPONDENTE DA LONDRA
Lo stadio Oggi il West Ham può Thomas Soucek, l’esterno inglese ● Ottavi di Coppa di Lega, con
n allenatore scozzese permettersi di guardare dall’alto JarrodBoweneildifensoreVladi- match unico. Ieri: Chelsea-

U
che sta rifacendosi in basso Tottenham – superato mir Coufal sono l’ossatura del L’allenatore Southampton, con Jorginho in
una verginità dopo le domenica 1-0 in uno dei derby gruppo, plasmato nel 4-2-3-1 da David Moyes, panchina, si risolve ai rigori,
stecche con Manche- più caldi di Londra – e Arsenal. Moyes. I simboli/leader sono due 58 anni, 4-3, dopo l’1-1 di tempi
ster United, Real So- Solo il Chelsea, leader del cam- rappresentanti della vecchia tecnico regolamentari (non sono
ciedad e Sunderland. Un centro- pionato, è il re incontrastato della guardia: il centravanti inglese scozzese previsti i supplementari in
campista di origine irlandese capitale britannica, ma gli Ham- Antonio a quota 6 gol in Premier del West Ham Coppa): vantaggio Blues con
punto fermo della nazionale in- mers stanno nobilitando il Lon- e Ogbonna. Il difensore di Cassi- Kai Havertz al 44’ p.t., pari di
glese e inseguito da mezza Pre- don Stadium, l’impianto del- no, 33 anni, sta godendosi uno Che Adams al 2’ s.t. Dal
mier. Un difensore italiano figlio l’Olimpiade 2012 e del Mondiale pionato, sta vivendo uno dei mo- dei momenti migliori della sua dischetto sbagliano alla fine
di genitori nigeriani che indossa di atletica 2017. Lasciare l’Upton menti migliori della sua storia. carriera. Nel ruolo è uno dei top Walcott e Smallbone per gli
la maglia bordeaux-azzurra dal Park nel 2016 fu doloroso, ma og- Difensore della Premier. Angelo ha ormai ospiti, Mount per i londinesi.
2015 e ha appena tagliato il nastro gi il popolo del West Ham può al top Ogbonna David Moyes è sicu- messo le radici a Londra: è uno ● Arsenal-Leeds 2-0
delle 200 presenze con il club. gonfiareilpettoconorgoglio.Do- Angelo ramente la chiave dell’ascesa. degli idoli della tifoseria. Lui e (Chambers al 10’ e Nketiah al
David Moyes, Declan Rice e An- po anni di contestazioni alla pro- Ogbonna, Chiamato a salvare la squadra, Jorginho vanno ringraziati: gra- 24’ s.t.), Qpr-Sunderland 1-3
gelo Ogbonna sono i simboli del- prietà e di tormenti anche giudi- 33 anni, azzurro sprofondata in zona retrocessio- zie a loro la bandiera italiana Rivelazione ai rigori. Oggi, 20.45: Stoke
l’ascesa del West Ham, 4° in Pre- ziari legati proprio all’assegna- del West Ham ne con Manuel Pellegrini nella sventola ancora nel calcio made Declan Rice, City-Brentford, West Ham-
mier, a un passo dalla qualifica- zione del nuovo impianto, questo AFP stagione 2019-2020, lo scozzese in England. 22 anni, Manchester City, Leicester-
zioneagliottaviinEuropaLeague club dell’Est End di Londra, fon- riuscì a pilotare gli Hammers al © RIPRODUZIONE RISERVATA centrocampista Brighton, Burnley-
e impegnato oggi negli ottavi di dato nel 1895, tre coppe d’Inghil- 16° posto finale. Nel 2020-2021, del West Ham Tottenham, Preston North
Coppa di Lega col Manchester Ci-
ty di Guardiola, dal 2018 vincito-
terra e una Coppa delle Coppe in
bacheca, mai vincitore del cam-
sesta posizione e accesso all’Eu-
ropa League. Ora la zona Cham- s TEMPO DI LETTURA 2’10” e dell’Inghilterra End-Liverpool.
30 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 31

LE NOSTRE OPINIONI

DENTROLENOTIZIE
essuno russerà nelle difficoltà, della stanchezza e

N orecchie del Diavolo


neppure la prossima
notte. Perché il Napoli IL TEMA DEL GIORNO
delle assenze. Compresa quella
del portiere. Per la prima volta
dall’aprile 2017, Tatarusanu ha
gioca solo domani e solo tenuta la porta imbattuta in un
di Luigi Garlando
domani, contro il Bologna, match di Serie A. È maturata la

La nuova maturità del giovane Milan


tenterà il riaggancio. Che Milan squadra e sono maturati tanti
è quello che per due volte di singoli: Tonali e Tomori ancora
fila si addormenta solo in testa una volta super. Ibrahimovic è

Al bel mondo di Juric manca un Gallo


alla Serie A, con 3 punti di passato dai 90’ di Bologna ai 3‘
vantaggio? Un campionato fa, di ieri: anche questo è un
dopo la decima giornata, segnale di forza. Il Diavolo non
contava 23 gol fatti e 9 subiti. è schiavo del dio Zlatan. Al
Ora, pure: 23 fatti, 9 subiti. Un Dall’Ara ha mostrato la
campionato fa era imbattuto: 8 precarietà della sua
vittorie, 2 pareggi. Oggi è condizione, Pioli ha avuto
ugualmente imbattuto: 9 l’autorità e il buon senso di
Diavolo da record
vittorie, 1 pareggio. Da un anno risparmiarlo. Crescerà e sarà
Toro squadra vera
all’altro ha aggiunto il sassolino decisivo come sempre. Ora,
A destra, Stefano Pioli, 56 anni,
di una vittoria in più, ma prima della sosta, due incontri
soddisfatto del suo Milan da record:
sostanzialmente è rimasto che diranno tanto sul piano di
solo nel 1954-55 tanti punti nelle
uguale a se stesso. Cosa volo del Milan: Roma e Inter. Al
prime 10 giornate. Sotto, Ivan Juric,
vogliamo dire? Che il primo Torino sono mancate tre cose.
46, esce da San Siro sconfitto. Ma il
Milan di Pioli aveva iniziato il L’attenzione al momento
suo Toro ha convinto
suo Rinascimento grazie alla decisivo. Quando è partita la
AP, LAPRESSE
spensieratezza dei suoi giovani, palla del destino, Giroud aveva
al carisma trascinante di Ibra, davanti due avversari, quando
all’allegria del gioco. l’ha ricevuta, i due gli erano
Quest’ultimo Milan, che ha alle spalle. Una distrazione
preso il comando del imperdonabile. Seconda cosa:
campionato, anche se solo Belotti non c’è ancora. Il vero
virtualmente, è qualcosa di Gallo avrebbe fatto gol
diverso e ha una forza in più: la sull’occasione del primo
maturità di gestione. La spia tempo. Sanabria ne ha fallita
migliore di una squadra una analoga nella ripresa. Due
matura è la continuità di tiri in porta il Milan, tre il
rendimento, appunto. Torino: ma Giroud ha fatto gol.
Rimanere uguali a se stessi nel Terza cosa mancante: la
tempo. Il Milan non perde in rifinitura che non è all’altezza
campionato dal 26 aprile della spinta in fascia. Ma nel
scorso (Lazio-Milan 3-0). Con complesso i granata sono stati
la vittoria di ieri ha messo in squadra, hanno giocato,
fila quindici risultati utili. nelle prime 10, il Milan non le senza incantare. Con il Verona tenuto palla con personalità e,
Significa che Pioli ha vinceva dal 1954-55: l’allenatore era sotto di due gol; a Bologna si fino all’ultimo assalto, sventato
raggiunto la quota di crociera, era Bela Guttmann. Un’altra spia è fatto rimontare in superiorità; Pilota automatico da Kjaer, hanno inquietato i
ha inserito il pilota automatico
e il suo Milan tira dritto. È così
della nuova maturità: il primo
Milan di Pioli aveva bisogno di
ieri ha concesso il possesso a un
buon Torino (55,7%) e ha tirato
Pioli ha raggiunto la quota di crociera e tira primi della classe. Un anno fa
il Toro aveva 5 punti in meno e
che si vincono gli scudetti, correre e giocare bene per solo due volte in porta, meno dei dritto: è così che si vincono gli scudetti subito 13 gol in più. Juric ha già
senza troppe turbolenze, senza vincere; era un aquilone che granata. Però le ha vinte tutte e costruito un altro mondo che
vuoti d’aria, senza picchiate e saliva in cielo solo se trascinato a tre. Sesto successo di fila in funziona. Deve solo rifinirlo. E
risalite. Una continuità che è grande velocità. L’ultimo Milan campionato. Il Milan ha ritrovare il canto del Gallo.
quasi storia, perché 9 partite vince anche senza vento, anche imparato a essere più forte delle © RIPRODUZIONE RISERVATA

intervento radiofonico: per Serie A stanno ricominciando


affermare che tutti gli arbitri si a piovere calci di rigore: 44 in
sono comportati ottimamente e 90 incontri, per una media di
che quello del ricorso al Var è 0,49 a partita. In Premier
un “meccanismo da oliare”. League ce ne sono stati 21 in
CALCI DI RIGORE Utilità di questo modo di 90 incontri, media 0,23. In
di Gianfranco Teotino “metterci la faccia”: zero. Bundesliga la media è 0,28, in
Giusto per provare invece a Spagna 0,34 e in Francia 0,31.
Gli arbitri e il problema Var entrare nel merito, ecco uno
schema di nuovo protocollo
È del tutto evidente che c’è
qualcosa che non torna. Da

Tre proposte contro il caos che si potrebbe discutere a


livello internazionale. Si deve
noi si arbitra in un modo che
non ha riscontri nel resto
ricorrere al Var 1) in caso di d’Europa. Anche questo
cusate se parliamo regolarità del campionato, di chiaro ed evidentissimo andrebbe spiegato. Siamo

S ancora di arbitri. È
un argomento
subdolo e scivoloso,
rendere il più possibile
uniformi le modalità di accesso
all’aiuto tecnologico. I
errore, di quelli proprio
indiscutibili, su chiamata della
regia; 2) su richiesta di uno dei
tornati alla media (0,49) della
stagione 2019-20 quando gli
attaccanti miravano mani e
dal momento che spesso protocolli internazionali sono due allenatori in panchina braccia dei difensori per
viene invocato dai perdenti noti, ma evidentemente (uno o due volte per tempo); 3) ottenere il penalty. L’anno
per giustificare le loro insufficienti nella loro Contestato Il contatto Dumfries-Alex Sandro rilevato dal Var in Inter-Juve. sempre in caso di dubbio scorso qualcosa era cambiato:
sconfitte, ed è figlio di una vaghezza. In Serie A, negli L’episodio ha suscitato le proteste di Simone Inzaghi, tecnico dei nerazzurri dell’arbitro sulla sua decisione. meno rigori di mano e media
cultura del sospetto che, ultimi due anni, si è passati da Poi esiste il problema di come scesa a 0,39, sempre record
anche nel calcio, in Italia è un utilizzo piuttosto limitato, abbastanza e arrivare al caos convincenti. Si fa presto a dire si esaminano le immagini. Il d’Europa ma con differenze
molto radicata. Però quanto in linea con le indicazioni attuale. Francamente, la che gli arbitri e i loro dirigenti Var non può essere un più accettabili. Adesso
successo nel weekend rafforza dell’Uefa, alla scelta di sensazione è che oggi il dovrebbero comunicare microscopio che ingigantisce qualsiasi incrocio di gambe
la necessità di dare una ricorrervi praticamente richiamo alla video review meglio, lasciarsi cioè legittimi o inevitabili contrasti e viene punito con il rigore. Poi
risposta urgente almeno ad sempre in caso di dubbio dipenda troppo dai rapporti, intervistare anche subito dopo tocchetti di mano o braccio. Il le squadre italiane vanno a
alcuni degli interrogativi (nell’ultima stagione), al gerarchici o psicologici, che le partite per spiegare le loro calcio è sport di contatto e ci giocare nelle Coppe europee e
sollevati da questa rubrica la ritorno, visto quanto accaduto intercorrono fra arbitri di decisioni. Il nuovo designatore può non essere fallo non si ritrova l’unità nazionale nel
settimana scorsa. Non sono agli Europei, alla logica del campo e addetti ai Var. Rocchi, in seguito alle soltanto quando il fatto non gridare ai furti arbitrali
soltanto chiacchiere da Var: si “chiaro ed evidente errore”, Dai vertici della categoria non polemiche della domenica, in sussiste, ma anche quando il dell’Uefa…
tratta, per garantire la per poi accorgersi che non era sono arrivati finora chiarimenti effetti ha optato per un fatto non costituisce reato. Sulla © RIPRODUZIONE RISERVATA

RCS MediaGroup S.p.A. EDIZIONI TELETRASMESSE PREZZI D’ABBONAMENTO


Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano RCS Produzioni Milano S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 C/C Postale n. 4267 intestato a:
Responsabile del trattamento dati PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.6282.8238 | RCS RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI
(D. Lgs. 196/2003): Stefano Barigelli Produzioni S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA -
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 Tel. 06.68828917 | RCS Produzioni Padova S.p.A. - Corso ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri
DIRETTORE RESPONSABILE © 2021 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8704.559 | Anno: € 514,90 € 464,90 € 356,90
STEFANO BARIGELLI PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano Tipografia Sedit 4.zero S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. -
Per i prezzi degli abbonamenti all’estero telefonare
può essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 | Società
sbarigelli@gazzetta.it Urbano Cairo o digitali. Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5ª n. all’Ufficio Abbonamenti 02.63798520
35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 | L’Unione Sarda INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI
CONSIGLIERI DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA S.p.A. - Centro Stampa Via Omodeo, 5 - 09034 ELMAS Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it
VICEDIRETTORE VICARIO Marilù Capparelli, Carlo Cimbri, MILANO 20132 - Via A. Rizzoli, 8 - Tel. 02.62821 (CA) - Tel. 070.60131 | Miller Distributor Limited - Miller
GIANNI VALENTI gvalenti@gazzetta.it ROMA 00187 - Via Campania, 59/C - Tel. 06.688281 House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 -
Alessandra Dalmonte, Diego Della Valle, DISTRIBUZIONE MALTA | Eucles Daily SAS Rue Turgot, 24 - 75009 PARIS -
VICEDIRETTORI Uberto Fornara, Veronica Gava, m-dis Distribuzione Media S.p.A. - Via Cazzaniga, 19 20132 Francia | Digitaprint-Imprimerie de l’Avesnois s.r.l. 1 Rue
Milano - Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 Robert Bichet, 1 - 59440 AVESNELLES – Francia Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419
PIER BERGONZI pbergonzi@gazzetta.it Stefania Petruccioli, Marco Pompignoli, SERVIZIO CLIENTI dell’ 1 settembre 1948
ANDREA DI CARO adicaro@gazzetta.it Stefano Simontacchi, Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola ARRETRATI Rivolgersi al proprio edicolante, oppure scrivere ISSN 1120-5067
Marco Tronchetti Provera Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it a arretrati@rcs.it . Il pagamento della copia, pari al doppio del CERTIFICATO ADS N. 8899 DEL 05-05-2021
PUBBLICITÀ prezzo di copertina, deve essere eseguito su: La Gazzetta dello Sport Digital Edition ISSN 2499-4782
CAIRORCS MEDIA S.p.A. iban IT 97 B 03069 09537 000015700117
Testata di proprietà de DIRETTORE GENERALE LA GAZZETTA DELLO SPORT Sede operativa: Via A. Rizzoli, 8 20132 Milano BANCA INTESA - MILANO intestato a RCS MEDIAGROUP SPA. La tiratura di martedì 26 ottobre 2021
“La Gazzetta dello Sport s.r.l.” - A. Bonacossa © 2021 Francesco Carione Tel. 02.25841 - Fax 02.25846848 - www.rcspubblicita.it comunicando via e-mail l’indirizzo ed il numero richiesto è stata di 125.769 copie.
PREZZI ALL’ESTERO: Belgio € 3,50; Croazia Hrk 27; Francia € 3,50; Germania € 3,50; Grecia € 3,50; Lussemburgo € 3,50; Malta € 3,50; Olanda € 3,50; Repubblica Ceca CZK 100; Slovenia € 3,50; Svizzera CHF 3,50.
32 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
SerieB
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 33

Alessandria Marconi deve scontare 8 turni Serie C Il Catania chiede il rinvio della gara
● (r.b.) La Corte Federale d’Appello ha accolto il ricorso della ● (g.f.) L’ondata di maltempo che sta flagellando Catania e i
Procura e confermato le 10 giornate di squalifica a Marconi. centri della provincia hanno fatto saltare l’allenamento di
Scontatene 2 a Pisa, coi grigi salterà Frosinone, Monza, ieri del club rossazzurro. In serata i dirigenti hanno chiesto
Ternana, Spal, Cremonese, Pordenone, Cittadella e Reggina: alla Lega di rinviare il match casalingo con la Vibonese in
tornerà in casa col Parma il 19 dicembre. programma domenica alle 14,30.

Brocchi rivede il Monza


VICENZA (4-3-1-2)
n MONZA (4-3-3) LA CLASSIFICA
n
OGGI ore 20.30 STADIO Menti SQUADRE PT PARTITE RETI

Ma se non vince rischia


ARBITRO Pairetto ASSISTENTI G V N P F S
Lanotte-Avalos IV Fiero
PISA 20 9 6 2 1 17 7
VAR Mazzoleni AVAR Pagliardini
TV Sky, Dazn, Helbiz PREZZI 15-40 euro BRESCIA 17 9 5 2 2 20 13
BENEVENTO 16 9 4 4 1 15 7
22 LECCE 16 9 4 4 1 13 8
GRANDI CREMONESE 16 9 5 1 3 11 7

Il Vicenza è in crisi nonostante il cambio in panchina


15 19 13 24 REGGINA 16 9 4 4 1 10 8
BRUSCAGIN IERARDI PASINI CALDERONI FROSINONE 14 9 3 5 1 11 7
6 11 8 PERUGIA 14 9 3 5 1 9 5
ZONTA RANOCCHIA PROIA
34
DALMONTE
Serve una svolta per evitare l’incubo retrocessione ASCOLI
TERNANA
14
13
9
9
4
4
2
1
3
4
14
16
13
14
9 21 MONZA 13 9 3 4 2 8 8
CITTADELLA 13 9 4 1 4 9 11
DIAW LONGO di Andrea Ceroni
28 10 77 COSENZA 11 9 3 2 4 8 13
VICENZA
COLPANI VALOTI D’ALESSANDRO SPAL 10 9 2 4 3 13 10
n campo ci saranno il PARMA 10 9 2 4 3 13 12

I
7 8 4 suo presente e il suo COMO 10 9 2 4 3 11 12
MACHIN BARBERIS MAZZITELLI CROTONE 7 9 1 4 4 11 17
passato recente. Il Vi-
ALESSANDRIA 7 9 2 1 6 10 18
30 5 34 2
cenza e il Monza. E al VICENZA 3 9 1 0 8 8 20
CARLOS CALDIROLA MARRONE DONATI triplice fischio dell’ar- PORDENONE 2 9 0 2 7 6 23
AUGUSTO 16 bitro capirà anche dove guardare
DI GREGORIO per vedere il futuro. Cristian SERIE A PLAYOFF PLAYOUT SERIE C
VICENZA Brocchi finirà dentro un frullato-
PANCHINA 98 Confente, 12 Pizzignacco, re pieno di emozioni contrastanti
17 Brosco, 14 Padella, 73 Sandon, 26
Crecco, 5 Taugourdeau, 27 Pontisso, 8
Proia, 39 Mancini, 69 Meggiorini
stasera. Il mixer sarà lo stadio
Menti, le sensazioni quelle di un I motivi 10a GIORNATA
ALL. Brocchi SQUAL. Giacomelli
DIFF. nessuno INDISPONIBILI
triennio in Brianza fatto di vitto-
rie,centrateosolosfiorate,ediun
Il tecnico: «Meglio OGGI
COSENZA-TERNANA ore 18
Cappelletti, Rigoni, Lanzafame
mese in Veneto vissuto molto pe- tornare subito in VICENZA-MONZA ore 20.30
DOMANI
MONZA ricolosamente, vista la situazione campo». Ma i sogni ALESSANDRIA-FROSINONE ore 18
PANCHINA 12 Sommariva, 9 Gytkjaer, di classifica del Lanerossi.
13 Pereira, 18 Bettella, 20 Siatounis, 26 dei Rosso rischiano ASCOLI-SPAL
BRESCIA-LECCE
Antov, 29 Paletta, 31 Sampirisi, 33
Brescianini, 80 Vignato Punti pesanti Vicenza-Monza un brutto stop CITTADELLA-PARMA ore 20.30
ALL. Stroppa SQUAL. nessuno mette in palio tre punti che dav- COMO-PORDENONE
DIFFIDATI Mazzitelli INDISPONIBILI vero si fatica a decidere a chi pos- CREMONESE-PISA
Lamanna, Favilli, Barillà, Scozzarella, CROTONE-BENEVENTO
sano maledettamente servire di prio dal Monza), Davide Diaw..
Mota Carvalho, Finotto, Pirola, Ciurria PERUGIA-REGGINA
più. I padroni in nove gare hanno Tutti e tre, però, stanno deluden-
raccolto una vittoria a fronte di do le attese. E se nel conto si met-
otto sconfitte e l’incubo della re- tono prestazioni lontane da quel-
G L I A V V E R S A R I
trocessione comincia a materia-
lizzarsi. Gli ospiti sono invece in
la della scorsa stagione per bom-
ber Meggiorini, per il gioiellino
11a GIORNATA
ritardo rispetto alle aspettative di Dalmonte e numerosi altri gioca-
Stroppa perde disputare un campionato all’as- toriinrosa,eccocheilquadroche
LUNEDÌ 1 NOVEMBRE
BENEVENTO-BRESCIA ore 12.30
Pirola e Ciurria salto della massima serie. Broc-
chi sa di giocarsi molto, persino
ne esce è a tinte molto fosche. FROSINONE-CROTONE
LECCE-COSENZA
ore 15

«Sfida durissima» di poter rischiare il posto perché Presente In un contesto simile,


MONZA-ALESSANDRIA
REGGINA-CITTADELLA
il calcio, si sa, è spietato e quando Brocchi avrà ben poco tempo di SPAL-PERUGIA
● (m.del.) Stare sulla le situazioni stanno per precipi- pensare alla sua esperienza al TERNANA-COMO
panchina del Monza non è per tare tutto diventa irrazionale e Monza. «Dopo una sconfitta così PARMA-VICENZA ore 18
tutti. E lo sa bene Giovanni fuori controllo. Dal suo arrivo a meglio tornare subito in campo - PISA-ASCOLI
PORDENONE-CREMONESE
Stroppa, che non a caso si è Vicenza la squadra ha raccolto 3 osserva il tecnico -. I tifosi hanno
complimentato con il suo punti in 4 gare. Il suo predecesso- il diritto di contestare e con loro ci
predecessore: «Brocchi ha re, Mimmo Di Carlo, aveva invece siamo parlati. Di certo nella mia
dato molto in Brianza: ha infilatounaterribileseriedirove- vita non sono mai stato abituato a
riportato il club in B e la
passata stagione è arrivato
sci, 0 punti in 5 partite. mollare e non accetterei che i
miei ragazzi mollassero o pen-
MARCATORI
ad un soffio dalla promozione Retromarcia Così non si va sassero che non ci sia la possibili- 6 RETI Mulattieri (Crotone); Lucca
in A». Poi il pensiero al lontano, così il club di patron tà di fare qualcosa di importante. (1, Pisa)
Vicenza, con l’obiettivo di Renzo Rosso rischia di tornare al La squadra lavora tutti i giorni 5 RETI Corazza (1, Alessandria);
Dionisi (2, Ascoli); Lapadula
centrare il primo successo punto di partenza del progetto con l’obiettivo di uscire da questa (Benevento); Okwonkwo (Cittadella);
esterno: «Sfida durissima: mi che dovrebbe invece avere nel posizione di classifica». Anche a Galabinov (2, Reggina)
aspetto passi avanti nel gioco medio termine un traguardo ben Monza Brocchi non lavorò sem- 4 RETI Gori (1, Cosenza); Coda (1) e
e nel carattere». Intanto alla più ambizioso, la Serie A. E’ pur pre in un clima di serenità. Ma Di Mariano (Lecce); Colombo (Spal);
lista degli indisponibili si sono vero che per centrarlo la politica aveva addosso lo sguardo bene- Donnarumma e Falletti (Ternana)
aggiunti anche Pirola e adottata è quella dei piccoli passi: volo, quasi paterno di Berlusconi. 3 RETI Bidaoui (Ascoli); Bajic (1) e
Moreo (Brescia); Cerri (1) e Gliozzi
Ciurria: Stroppa deve insomma, a Vicenza nessuna Stasera però sentimenti al bando,
(2, Como); Strefezza (Lecce);
decidere se confermare campagna acquisti faraonica, in al suo Lanerossi servono caratte- Vázquez (Parma); Viviani (Spal)
Gytkjaer al centro estate il colpo del mercato è stato re, coraggio e i punti.
dell’attacco o far indossare i il centrocampista Proia. Poi al- © RIPRODUZIONE RISERVATA

panni del falso nueve a uno l’ultimo è arrivato anche il regista


tra Valoti e Vignato. Taugourdeau, mentre per l’attac-
coilcolpoèstatounprestito(pro-
In bilico Cristian Brocchi, 45 anni, allenatore del Vicenza, ha sostituito
Mimmo Di Carlo. Nella foto piccola il colloquio con i tifosi sabato LAPRESSE s TEMPO DI LETTURA 2’43”

Gli umbri a Cosenza S C O N T R O S U L B I L A N C I O

Lega Dilettanti, Sibilia si dimette


Vittorie e impegno sociale: la Ternana vola «Si rischiava una vergogna»
OGGI ore 18 STADIO San Vito-Marulla
di Massimo Laureti
miglia al centro del proprio im- COSENZA (3-5-2) ARBITRO Colombo ASSISTENTI ● (v.p.) Cosimo Sibilia si inferiore a quella preventivata
TERNI
pegno nel sociale che gli è valso il n TERNANA (4-2-3-1)
Mokhtar-Grossi IV Leone
VAR Maresca AVAR Margani
dimette dalla presidenza della ed interamente assorbita
“B solidale award”, Lucarelli il Lega Nazionale Dilettanti. Lo fa grazie ai risparmi degli anni
risultati della squadra gruppo che ha saputo modellare n TV Sky, Dazn, Helbiz PREZZI 12-50 euro
con una lunga lettera che ruba precedenti». Sibilia chiarisce

I
cambiano l’umore a seconda delle esigenze. Un cen- 26 COSENZA il tempo a un possibile voto che avrebbe voluto lasciare già
VIGORITO PANCHINA 22 Saracco, 31 Matosevic,
della piazza. Ma trocampista in più dopo l’avvio 14 5 17
contrario del consiglio dopo la sconfitta elettorale,
16 Venturi, 23 Minelli, 27 Bittante, 34
quando ai riscontri shock salvo tornare all’oliato 4-2- TIRITIELLO RIGIONE PIRRELLO Florenzi, 25 Gerbo, 21 Vallocchia, 18 Sy, 10
direttivo sul bilancio nella quando pure una non piccola
del campo aggiungi 3-1 quando l’amalgama tra vec- Caso, 7 Pandolfi, 11 Kristoffersen riunione di domani. «La sola minoranza della Lnd aveva
CARRARO ANDERSON
l’impegno nel sociale e la voglia chi e nuovi ha riconsegnato le an- 92 4 19 13 2 ALLENATORE Zaffaroni ipotesi che una simile vergogna scelto Gravina. Il
di realizzare impianti manifesta- tiche certezze. L’entusiasmo è in SITUM PALMIERO CORSI SQUALIFICATI nessuno potesse accadere mi impone, vicepresidente Ettore
DIFFIDATI nessuno
ta concretamente dalla società la crescita esponenziale anche per- INDISPONIBILI Del Favero, Vaisanen, ancora una volta privilegiando Pellizzari traghetterà la Lnd
9 20
passione tracima. La Ternana di chénelfrattempoilcentrosporti- GORI MILLICO Boultam, Eyango, Panico, Sueva l’interesse della Lnd rispetto a verso le elezioni da convocare
oggi vive un momento felice per- vo che il presidente Bandecchi 99 quello personale, di farmi da entro 180 giorni. Ma alcuni
ché dopo gli scricchiolii dell’ini- vuole fortemente (al pari dello DONNARUMMA TERNANA parte». Per il dirigente comitati regionali chiedono
PANCHINA 22 Krapikas, 23 Ghiringhelli,
zio (tre sconfitte) la truppa di Lu- stadio) sembra essere tornato 7 17 21
28 Salzano, 6 Kontek, 42 Boben, 3 Celli, campano, deputato di Coraggio discontinuità rispetto alla
carelli ha ripreso a marciare con una priorità anche per il Comu- FURLAN FALLETTI PARTIPILO Italia, «nonostante le gestione degli ultimi mesi. In
29 S. Diakitè, 34 Agazzi, 20 Paghera, 24
5 8
forza: 13 punti, 4 vittorie nelle ul- ne. Lucarelli predica umiltà, ma PALUMBO PROIETTI
Peralta, 32 Pettinari, 9 Mazzocchi. grandissime difficoltà teoria non ci sarebbero spazi
time 5 e la “manita” rifilata al Vi- il popolo rossoverde sogna. E in- ALLENATORE Lucarelli economiche provocate dalla per il commissariamento, ma
87 19 15 25 SQUALIFICATI nessuno
cenza per festeggiare le 50 pan- tanto occhio al Cosenza affamato MARTELLA CAPUANO SORENSEN DEFENDI DIFFIDATI nessuno pandemia, il bilancio si chiude l’ipotesi non può essere del
chine in rossoverde del tecnico. di punti. 1 INDISPONIBILI Capanni, Capone, con una perdita di gran lunga tutto esclusa.
La Ternana ha messo anche la fa- © RIPRODUZIONE RISERVATA IANNARILLI Nesta, Koutsoupias
L’AltraCopertina
34 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

Coppa Davis: l’Italia dal 26 novembre


● La fase finale della coppa Davis è in programma dal 25
novembre (l’Italia giocherà dal 26 al 28 a Torino, che ospiterà
anche un altro girone) al 5 dicembre. Le altre sedi saranno
Innsbruck e Madrid: nella capitale spagnola le semifinali e la
finale tra il 3 e il 5 dicembre. Nella foto il c,t, Volandri.

BERRETTINI LA FORZA
ATP
DEL NUMERO 7
Mai così su
Questa la «FINALS DA SOGNO
E IN COPPA DAVIS
classifica Atp:
Matteo
Berrettini, al
numero 7, ha
raggiunto il suo

SIAMO FORTISSIMI»
miglior
piazzamento in
carriera.
1. Novak
Djokovic 11.430
2. Daniil
Medvedev 9.630
3. Stefanos
Tsitsipas 7.930
4. Alexander

Matteo
Zverev 6.680
5. Rafael
Nadal 5.635
6. Andrey
Rublev 5.560
7. Matteo
Berrettini 4.688
8. Casper
Ruud 3.615
9. Dominic
Thiem 3.405
10. Hubert
Hurkacz 3.378
11. Jannik

LICENZA DI
Sinner 3.260
12. Felix Auger-
Aliassime 3.196

RACE
di Federica Cocchi
Sinner, fresco di numero 11 al
mondo e ancora in corsa per il
IL NUMERO
portanti per la maturazione di
Matteo, da subito abituato a fare i
ficile per me, dentro e fuori dal
campo. E adesso sono qui a rea- Il romano oggi

N
Masters: «Gli ho fatto i compli- conti con lunghi stop e riprese: lizzare un sogno». Che nemme- gioca il 2°turno

5
menti - ha detto Matteo dopo la «Mi hanno insegnato ad avere no si era permesso di fare: «No,
Le Finals partita vinta con Popyrin a Vien- pazienza - ripete sempre il nu- perché era davvero troppo gran- a Vienna e
na (oggi secondo turno contro mero 1 italiano -. Che alcune co- de, come la finale a Wimbledon.
dal 14 al 21
novembre Basilasvili)-. È un giocatore im- se della vita vanno semplice- E invece tutto è diventato real- guarda verso
Questa la
classifica della
pressionante, gioca come un ve-
terano e brucia le tappe con una
Tornei vinti
in carriera da
mente accettate e non possono
essere cambiate, mi hanno inse-
tà». Un set strappato a Novak
Djokovic nella lotta per il titolo
Torino col best
“Race to Turin” .
I primi sei sono
ell'anno di grazia 2021, quello
che forse sempre e per sempre
velocità pazzesca. Quando mi
sono allenato con lui la prima
Berrettini:
Gstaad 2018
gnato che non ci vuole fretta». sull'erba più famosa del mondo,
però, non è abbastanza per Mat-
ranking Atp in
già qualificati, sarà ricordato come il più muni- volta ho capito che non era un Budapest e Capoccione E infatti tra una teo. Se da un lato è vero che non carriera, sicuro
quindi anche
Berrettini. Nadal
fico in quanto a risultati sportivi,
un giovane romano di 25 anni di
giocatore come tutti gli altri».
Berretto ha iniziato più tardi,
Stoccarda 2019,
Belgrado e
caduta e una risalita Matteo sta
scrivendo nuove pagine di storia:
ama fare troppi voli pindarici,
dall'altro, come dice il suo allena- stavolta di non
sarà di sicuro
assente. Norrie
nome Matteo Berrettini si quali-
ficava per la seconda volta alle
all'età di Sinner era ancora lonta-
no dal fare risultati sul circuito,
Queens 2021. 8
finali disputate,
«Le mie parole non sono in gra-
do di descrivere la gioia che sen-
tore di sempre Vincenzo Santo-
padre, Berrettini è un "capoccio-
fare il turista.
e Sinner Atp Finals da numero 7 del mon- frenato anche da una serie di compresa quella to nel mio cuore - ha detto ieri il ne". «Capoccione nel senso po- Poi l’impegno
braccano
Hurkacz
do. Mai nessun tennista italiano
prima di lui ci era riuscito, con-
guai fisici che ne hanno rallenta-
to la corsa. Gli infortuni, nel bene
di Wimbledon
2021 persa da
romano, una volta ufficializzata
la qualificazione a Torino 2021 -.
sitivo del termine - racconta l'ex
professionista che segue Berret- in azzurro
1. Novak fermando lo stato di grazia suo e e nel male, sono stati anche im- Djokovic Il 2020 è stato un anno molto dif- tini da quando era piccolo -. For-
Djokovic 8.370 del tennis azzurro. Un risultato
2. Daniil frutto della consapevolezza ma-
Medvedev 6.470 turata dopo due anni dall'"esplo-
3. Stefanos sione" del 2019, quando da top Verso Torino
Tsitsipas 5.695 60 era riuscito in una scalata

Sinner, obiettivo semifinale


4. Alexander splendida quanto poco pronosti-
Zverev 5.140 cabile. Stavolta ogni cosa è diver-
5. Andrey sa, a partire dalla sicurezza nei

per entrare nei magnifici otto


Rublev 4.165 propri mezzi. Berrettini non si
6. Matteo sente più "imbucato" tra i feno-
Berrettini 4.045 meni, ma pienamente inserito
7. Casper nel club dei migliori: «Ora sono
Ruud 3.060 un uomo e un giocatore diverso Jannik debutta oggi a Vienna contro Opelka. Con Hurkacz già out
8. Rafael rispetto a quello di due anni fa - deve vincere tre partite e sperare che Norrie non arrivi in finale
Nadal 2.985 ha detto il martello romano -. Ho
9. Hubert imparato molte cose, anche dalle e buone notizie non Finals (14-21 novembre) dopo si schioderà da quota 2955 pun-

L
Hurkacz 2.955 sconfitte e dalle delusioni, e con arrivano mai da sole e Matteo Berrettini. Hurkacz è in- ti, 110 in più di quelli attuali del-
10. Cameron loro sono cresciuto». così, il giorno dopo il fatti all’ottavo posto virtuale (in l’altoatesino. Che può già effet-
Norrie 2.875 trionfo di Anversa, realtà è nono, ma Rafa Nadal tuare il sorpasso questa setti-
11. Jannik Vola basso Lui è un tipo a cui Jannik Sinner ha fe- rientrerà nel 2022) della “Race to mana, sempre a Vienna: oggi
Sinner 2.845 piace volare basso, ma alle Atp steggiato anche la sconfitta di Turin”, la classifica che tiene sarà in campo contro il gigante
Finals di Torino stavolta non ci Hubert Hurkacz a Vienna. L’ami- conto dei risultati di questa sta- americano Reilly Opelka (tra i
andrà a fare la comparsa, quanto cizia tra i due è nota e ormai risa- gione e che permette ai primi ot- due non ci sono precedenti) e
per provare a vincerle. E per le a parecchio tempo fa, ma il k.o. to di accedere al torneo dei Mae- poi, eventualmente, negli otta-
Matteo il piatto torinese sarà an- subito dal polacco contro l’infini- stri. vi, lo aspetterebbe Dennis No-
cora più ricco: non solo il Ma- to Andy Murray non può non vak, giustiziere ieri di Gianluca
sters, ma anche la Coppa Davis, avergli strappato almeno un sor- Gli scenari Il polacco, che ha Mager. Guardando ancora più
sempre a Torino. Un gruppo az- riso, pensando che potrebbe es- battuto Sinner nella finale di in là, ai quarti, ci potrebbe esse-
zurro mai così solido che per la sere il secondo italiano alle Atp Miami, per questa settimana non re lo scontro diretto con Ruud. Talento Jannik Sinner, 20 anni, cinque tornei vinti AFP
prima volta vedrà anche Jannik
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 35

Vienna: oggi tutti i cinque azzurri scendono in campo Donne a Courmayeur: la Paolini passa
● Nell’Atp 500 di Vienna (veloce indoor) esce c. Musetti; Basilashvili (Geo) c. Berrettini ● Buon esordio per Jasmine Paolini (foto) al Wta 250 di
Gianluca Mager ma restano 5 taliani. Giocano ultimo match di giornata. Risultati: Novak Courmayeur (veloce indoor). La toscana ha battuto 6-4 6-1
tutti oggi: ore 13 Sonego c. Koepfer (Ger), a (Aut) b. Mager 7-6 (4) 7-6 (4); Norrie (Gb) b. Martina Di Giuseppe e ora avrà un altro derby contro
seguire Schwartzman (Arg) c. Fognini; ore 14 Fucsovics (Ung) 7-6 (4) 6-1; Tsitsipas (Gre) b. Lucrezia Stefanini. Out invece Martina Trevisan (6-2 6-4
Opelka (Usa) c. Sinner; a seguire Monfils (Fra) Dimitrov (Bul) 7-6 (6) 6-4 dalla Kalinskaya) e Jessica Pieri (6-1 6-3 dalla Zhang)

Capitano Nelle due foto a sinistra


Matteo Berrettini, 25 anni, romano,
A Milano LA RACE
ha disputato il primo incontro da
professionista nel 2013

1. Jannik
Sinner
(Ita) 20 anni
2.845 punti

2. Felix
DICONO A. Aliassime
(Can) 21 anni
2.330 punti

Ho Ex Palalido L’Allianz Cloud di Milano durante la Next Gen 2019 BOZZANI


imparato
molte cose,
anche da Verso le Next Gen

007
sconfitte e
delusioni, e
con loro
sono
del Palalido 3. Carlos
Alcaraz
(Spa) 18 anni
cresciuto
Anche Musetti 1.274 punti

Sinner
gioca già
come un
fra i giovani leoni
veterano e
Dal 9 al 13 di sa in luce ai massimi livelli. Del

VINCERE
brucia le resto nell’albo d’oro ci sono an- 4. Sebastian
tappe con novembre gli otto che il sudcoreano Chung (semi- Korda
una
velocità
più forti fino a 21 finalista all’Australin Open) e
Stefanos Tsitispas, finalista al Ro-
(Usa) 21 anni
1.175 punti
pazzesca anni. Opzione per land Garros.
Sinner se dovesse
Matteo Regolamento I giovani tenni-
Berrettini fallire le Finals sti saranno divisi in due gironi da
quattro. La testa di serie numero
se è la sua qualità migliore, non Nazionale, stavolta, ci arriva con 1 è inserita nel girone A, la nume-
di Matteo Pierelli
accontentarsi mai. Dopo la finale un altro background, da numero ro 2 nel girone B. I gironi vengono
di Wimbledon, un traguardo co- 1 della squadra, pronto a caricar- Dopo l futuro è adesso. Il poi completati per sorteggio: le

I
munque storico per un giocatore sela sulle spalle: «Dobbiamo Wimbledon cambio generazionale teste di serie numero 3 e 4, 5 e 6, 5. Jenson
italiano, mi ha subito detto "Vin- abituarci a questa formula nuova ha avuto un’accelera- 7 e 8 non possono finire nello Brooksby
cè, dobbiamo inventarci qualco- - ha detto Matteo -. Ma stavolta
mi ha detto: ta impetuosa nell’ul- stesso gruppo. Il torneo prevede (Usa) 20 anni
sa per batterlo prima o poi que- sulla carta siamo davvero fortis- “Vincè, timo periodo e al- che ogni giocatore affronti una 1.004 punti
sto Djokovic". Perché lui è così, simi, una squadra completa. E di dobbiamo l’orizzonte questi giovani ram- volta tutti gli altri del suo girone. I
ha il costante bisogno di lavorare solito in questa competizione inventarci panti avranno a disposizione la primi due classificati si incontra-
e migliorarsi». Alle Finals ci an- giocare in casa aiuta, sono sicuro qualcosa vetrina più luccicante. E’ ormai no in semifinale, con il classico
drà con velleità totalmente di- che Torino, dopo le Finals ci darà per batterlo tutto pronto per le Intesa Sanpa- schema incrociato: il primo del
verse da quelle con cui si presen- una bella spinta». Djokovic” olo Next Gen Atp Finals: si gio- gruppo A sfida il secondo del B e
tò a Londra nel 2019: «Per lui era cherà a Milano dal 9 al 13 novem- viceversa. La classifica finale di
tutto nuovo, in un certo senso si Consigli speciali Nel team, bre, all’Allianz Cloud, l’ex Palali- ciascun girone è determinata
può dire che avesse bruciato le Agente 007 da circa un anno, c'è anche Ivan do, teatro già dell’edizione del nell’ordine da: maggior numero
tappe. Anche fisicamente ci arri- licenza di uccidere Ljubicic. Il croato è il suo mana- 2019, quando Jannik Sinner mi- di vittorie; maggior numero di 6. Lorenzo
vò logorato». Un infortunio che Film del 1962 della serie ger, ma con un passato glorioso se la prima pietra importante di match giocati (esempio: 2-1 vit- Musetti
poi si aggravò nelle sfide di Cop- sull’agente segreto britannico sul campo e un presente da tec- una carriera destinata a essere toria-sconfitta batte 2-0 vittoria- (Ita) 19 anni
pa Davis costringendolo all'en- James Bond (Sean Connery) nico di Roger Federer, è impossi- molto sostanziosa. Due anni do- sconfitta); scontro diretto solo se 906 punti
nesimo, lungo stop. Ma anche in bile non approfittare anche della po (nel 2020 la manifestazione è a pari merito arrivano due gioca-
sua esperienza: «Ivan è molto ri- saltata per il tori.
spettoso - spiega Santopadre -, Vincenzo Covid), molto
non interferisce con i nostri pro- Santopadre ruota ancora Biglietti Le
grammi, ma quando gliela chie- Coach di Matteo attorno all’al- Bivio partite si di-
diamo è sempre disponibile a toatesino, net- Jannik il campione sputano al
Sinner, per essere sicuro di en- ha fatto un altro piccolo scatto darci la sua opinione o qualche tamente in te- meglio dei
trare tra i primi otto già lunedì, in avanti e consolidato il setti- consiglio. Ci dice sempre di avere sta alla “Race uscente: vinse nel cinque set.
deve fare dunque tre passi in mo posto, mentre Cameron pazienza, che Matteo crescerà to Milan”. Co- 2019, poi nel 2020 Ogni set è di 7. Brandon
avanti: con la semifinale nella ca- Norrie, grazie alla vittoria su ancora». Quest'anno ha già fatto me è noto, quattro game, Nakashima
pitale austriaca ci sarebbe il sor- Fucsovics, ha superato lo stesso tanto, risarcito con gli interessi, Jannik è in non si è giocato a con eventuale (Usa) 20 anni
passo ai danni di Hurkacz, anche Sinner. Che però oggi, se riusci- dopo un 2020 da dimenticare tra piena corsa causa del Covid tiebreak sul 743 punti
se al tempo stesso deve sperare rà a vincere, si riprenderà il 10° infortuni e pandemia, ora ha la per le Finals 3-3. Nei singoli
che Norrie non arrivi in finale. posto. Il tutto in attesa degli ap- licenza di vincere: «Finalmente dei grandi a Torino e ovviamente game, sul 40-40 si gioca un pun-
Sinner perdendo al primo turno puntamenti di fine stagione. Matteo ha potuto dimostrare a farà di tutto per esserci: sarebbe to secco, come nel doppio, senza
resterebbe a 2845, con la sconfit- Settimana prossima i punti di tutti che merita pienamente la disposto a giocare anche a Stoc- andare ai vantaggi. Al termine di
ta agli ottavi si fermerebbe a Parigi Bercy saranno tanti (1000 sua posizione in top 10 - conclu- colma (7-13 novembre) se doves- ciascun set, i tennisti possono ri-
2880, mentre in caso di k.o. nei al vincitore) e molto pesanti. E de Vincenzo Santopadre -. Negli sero servirgli i punti. Altrimenti cevere consigli dagli allenatori. I
quarti sarebbe a 2925. Il sorpas- come ultimissima chance ci sa- Slam ha perso solo da Djokovic, via libera per un Palalido che si suggerimenti arrivano tramite
so, come detto, ci sarebbe in caso rebbe anche il 250 di Stoccolma uno che è arrivato a una sola par- sta già preparando al grande cuffie con microfono indossate,
di semifinale (3015), finale (3135) per prendere l’ultimo treno per tita dall'eguagliare Laver. Ora la evento. Protagonisti otto giocato- ovviamente, sia dal giocatore sia 8. Juan
e vittoria del torneo (3335). Torino. Dove Sinner spera di seconda qualificazione alle Fi- ri (i primi sette della “Race to Mi- dal coach in tribuna. I biglietti Cerundolo
scrivere un’altra pagina di sto- nals. Insomma, non per tirarsela lan”, più una wild card) di età sono in vendita sul circuito Tic- (Arg) 19 anni
Decide Bercy? Ma i giochi so- ria: due italiani al vecchio Ma- ma Matteo sta riscrivendo la sto- pari o inferiore a 21 anni. Oltre a ketone e sul sito https://ticke- 717 punti
no comunque ancora apertissi- sters non si sono mai visti. ria del nostro tennis». Non ve- Sinner, al momento sono qualifi- ting.nextgenatpfinals.com/. Dal
mi. I posti da assegnare sono solo m.pie. diamo l'ora di leggere i prossimi cati aritmeticamente il canadese 3 novembre sarà attiva anche la
due e tutti i potenziali rivali di © RIPRODUZIONE RISERVATA capitoli. Felix Auger-Aliassime, lo spa- biglietteria all’Allianz Cloud.
Sinner ieri hanno superato il tur- © RIPRODUZIONE RISERVATA gnolo Carlos Alcaraz, gli statuni- © RIPRODUZIONE RISERVATA
no a Vienna. Così Ruud, al cin-
s TEMPO DI LETTURA 2’34” tensi Sebastian Korda e Jenson
quantesimo successo del 2021,
s TEMPO DI LETTURA 4'23" Brooksby e il nostro Lorenzo Mu-
setti. Tutta gente che si è già mes- s
TEMPO DI LETTURA 2’49”
36 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

GINNASTICA LA RASSEGNA IN GIAPPONE

Farfalle, la grande occasione mondiale


Dopo l’artistica tocca alla ritmica: individualiste e squadra in odore di medaglie
ciso di non partecipare alla ras- chio e palla: tutte impegnate le
di Simone Battaggia I L P R O G R A M M A
segna; la 23enne russa Dina Ave- azzurre con Baldassarri che si
a che punto guardi il rina, argento a Tokyo, andrà alla esibirà in entrambi gli attrezzi

D
mondo tutto dipende, caccia del quarto titolo nell’all mentre Agiurgiuculese avrà solo
cantava il poeta. È così around, un’impresa mai riuscita
Oggi cerchio e palla la palla e Raffaeli solo il cerchio.
anche per questi nella storia. Se la dovrà vedere, Venerdì le Farfalle Domani gli altri due attrezzi, cla-
Mondiali post-olim- tra le altre, con la gemella Arina, Finali su RaiSport vette e nastro, con Raffaeli in en-
pici di Kitakyushu, in Giappone. argento ai Mondiali del 2017 e del trambi, Baldassarri alle clavette e
Tre mesi dopo i Giochi possono 2019, con la bielorussa Alina ● La 38a edizione dei Mondiali di Agiurgiuculese al nastro. Baldas-
essere una tremenda seccatura Harnasko, bronzo ai Giochi, e ritmica, a Kitakyushu (Giappone), si sarri e Raffaeli saranno quindi al
ma anche una formidabile op- con le bulgare Boryana Kaleyn e apre oggi con le gare individuali di via in tre attrezzi e così potranno
cerchio e palla (finali a 8 atlete, dalle
portunità. Gli azzurri della gin- Anastasiia Salos. E poi le azzurre: 12); domani stesso schema per andare a caccia della qualifica
nastica artistica hanno scelto la ci saranno Milena Baldassarri e clavette e nastro (finali a 8 atlete, per la finale dell’all-around indi-
seconda strada, portando a casa Alexandra Agiurgiuculese, viste dalle 12), mentre venerdì ci sarà il viduale (24 atleti), in programma
un bottino di medaglie memora- a Tokyo, ma anche la 17enne So- concorso generale a squadre, con le sabato, mentre Agiurgiuculese in
bile per quantità e qualità. Ades- fia Raffaeli, talento emergente Farfalle (18 squadre al via, dalle due. Le otto prove andranno così
so toccherà alle ragazze della rit- della squadra, quattro podi in 9.50). Sabato l’all around individuale a comporre il risultato dell’Italia
ai quattro attrezzi (clavette, nastro,
mica. Coppa del Mondo nella primave- palla, cerchio) per le 24 migliori (dalle
nella gara a squadre. Curiosità: la
ra scorsa, appena entrata nelle 9.25), mentre domenica ci saranno le giovane marchigiana darà il pro-
Individualiste Oggi iniziano Fiamme Oro. La formula preve- finali di specialità a squadre (dalle prio nome a un nuovo elemento
le individualiste. Non ci sarà de che in giornata si svolgano 9.25). del codice punteggi delle clavet-
l’olimpionica Linoy Ashram per- qualifiche e finali (dalle 12 italia- IN TV Tutte le finali in diretta su te, appunto il “Raffaeli”, appro-
Leader Alessia Maurelli, 25 anni, capitana delle Farfalle dal 2016 FERRARO ché la nazionale di Israele ha de- ne) dei primi due attrezzi, cer- RaiSport. vato proprio ieri dalla federazio-
ne internazionale: si tratta di un
“pivot in relevè con gamba libera
a 180°, una flessione della stessa
di 45° e il busto inclinato lateral-
mente”, varrà 0,50 e avrà la dici-
tura “Rf”.

Occasione Farfalle Venerdì


sarà il giorno del concorso gene-
rale a squadre, mentre domenica
ci saranno le finali di specialità
per i gruppi. Tornano quindi le
Farfalle, bronzo a Tokyo. Oltre a
Israele non saranno al via le bul-
gare, oro ai Giochi: in un allena-
mento si è infatti fatta male Laura
Traets. Le avversarie da battere
saranno Russia, che ha vinto gli
ultimi 13 titoli, Bielorussia e
Giappone. L’Italia presenta le
stesse atlete viste a Tokyo: Alessia
Maurelli, Martina Centofanti,
Martina Santandrea, Agnese Du-
ranti e Daniela Mogurean. L’eser-
cizio con le cinque palle sarà sul-
le note di Butterfly Ninja, quello
misto cerchi/clavette sarà ac-
compagnato da Tree of life suite.
«Abbiamo aumentato il numero
delle collaborazioni nei due eser-
cizi per essere ancora più com-
petitive — ha detto la direttrice
tecnica Emanuela Maccarani —. I
prossimi giorni serviranno per
alcuni piccoli aggiustamenti e
per mantenere alta la concentra-
zione e la compattezza del grup-
po». «Torniamo in Giappone a
pochi mesi dai Giochi di Tokyo e
dall’emozione del bronzo olim-
pico — ha aggiunto la capitana
Alessia Maurelli —, ma il Mondia-
le di Kitakyushu è già una nuova
gara, una nuova storia. Resettia-
mo tutto e ci prepariamo per una
nuova competizione».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

s TEMPO DI LETTURA 2’40”

Più collaborazioni
negli esercizi delle
Farfalle per essere
più competitive

Emanuela Maccarani
Direttore tecnico Italia
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 37

BASKET EUROLEGA: A MONACO DI BAVIERA

BAYERN MONACO 83 LE PAGELLE


di Andrea Tosi
MILANO 77
MILANO
21-24, 39-39; 59-54

6
BAYERN MONACO
Walden 16 (0/1, 3/5), Lucic 20
(3/5, 2/6), Hilliard 17 (2/7, 3/8),
Rubit 9 (3/4), Schilling 2 (1/2);
Thomas 8 (1/5, 2/3), Hunter 9 (4/5),
Jaramaz (0/1 da tre), Obst, Dedovic 6,5 MELLI IL MIGLIORE
(0/1 da 3), Weiler-Babb 2 (1/4, 0/2). Quando è in
N.e: George. All: Trinchieri. campo Milano ha
un’altra faccia e
AX MILANO tante soluzioni.
Daniels 2 (1/1, 0/3), Shields 6 Due falli sui
(1/2, 0/4), Hall 4 (2/3, 0/1), tiratori da tre
Melli 16 (6/7, 0/2) Hines 10 abbassano il suo
(4/6); Rodriguez 11 (2/3, 1/4), voto.
Datome 14 (4/6, 2/3), Tarczewski 1, 6 RODRIGUEZ Qualche numero dei
Mitoglou 13 (5/6, 0/2), Ricci, Grant. suoi ma non incide come dovrebbe.
N.e: Biligha. All: Messina. 6 HALL Play titolare d’emergenza,
deve lavorare più per gli altri che
ARBITRI Radovic, Garcia, Racys cercare punti. Ci riesce a metà.
NOTE Tiri liberi: Bayern 23/24, 5 SHIELDS Stranamente assente in
Milano 18/25. Rimbalzi: Bayern 33 attacco: primo punto al 19’. Un
(Hunter 10), Milano 30 (Mitoglou 8). serataccia può capitare anche a lui.
Asssist: Bayern 9 (Lucic e Walden 3), 6,5 DATOME Segna tiri difficili e
Milano 18 (Hall 6). F.Antisp.: Weiler- alimenta la speranza di rimonta finale.
Babb 32’36’’(66-61). Progressione: 5’ 6 HINES Buon inizio poi sparisce
13-8, 15’ 28-30, 25’ 51-47, 35’ 70-67. lentamente di scena.
Massimo vantaggio: Bayern 9 (76-67), 5 TARCZEWSKI Applica la legge di
Milano 5 (25-30). Spett. 4000. Murphy: quando piove con lui in campo
può diluviare.
5 DANIELS Prova i suoi tiri da tre ma
Totem Nicolò Melli, 30 anni, ala di 206 cm, è tornato a Milano questa estate dopo sei anni all’estero. Il capitano dell’Olimpia ha chiuso con 16 punti e 8 rimbalzi non vanno. Più avanti arriveranno.
5 GRANT Proprio non va.

Olimpia, la rimonta
6,5 MITOGLOU Fa volume in attacco
che si dilata fino al +5 a cavallo
LA CLASSIFICA
e a rimbalzo.
dei due quarti iniziali quando si s.v. RICCI Solo 6’ per lui.
vede l’Olimpia migliore. Hall 6 ALL. MESSINA Questo campo non
(già 5 assist) si cala con profitto gli porta bene ma la sua squadra lotta
SQUADRA PT V P nel ruolo di vice Delaney, men- fino alla fine.

stavolta non riesce


BARCELLONA 12 6 0 tre il talento di Melli comincia a

BAYERN
MILANO 10 5 1 fare male al Bayern. Nic va al ri-
REAL MADRID 8 4 1 poso con 12 punti, 4/5 al tiro, 4/4

7,5
CSKA MOSCA 8 4 1 ai liberi e 3 rimbalzi, rebus quasi
OLYMPIACOS PIREO 8 4 2 insolubile per la difesa tedesca.

Il Bayern ne ha di più
MACCABI TEL AVIV 8 4 2 Il 2/10 da tre non sanguina per-
ASVEL VILLEURBANNE 6 3 2 chè l’Olimpia si tiene ben oltre
VITORIA 6 3 2 l’80% da due grazie all’impatto
ZENIT S.PIETROBURGO 6 3 2 dei suoi lunghi (bene anche Hi- 8 LUCIC IL MIGLIORE
MONACO 6 3 3 nes e Mitoglou). 5 WEILER-BABB, 7,5 WALDEN
FENERBAHCE ISTANBUL 4 2 4 7 HUNTER, S.V. JARAMAZ

Primo k.o. in Europa, Grant e Daniels


S.V. DEDOVIC, 7 RUBIT,
STELLA ROSSA 4 2 4 Indizi Per la fuga servirebbe 7 HILLIARD, 6 SCHILLING
BAYERN MONACO 4 2 4 però un cenno deciso degli 7 THOMAS

deludono. Messina: «Niente processi»


ALBA BERLINO 4 2 4 esterni. Lì Messina prova e ripro- 7,5 ALL. TRINCHIERI
EFES ISTANBUL 2 1 4 va gli incastri più proficui, spal-
PANATHINAIKOS ATENE 2 1 4 mando oneri e minuti, in attesa
KAZAN 2 1 4 giocatore più in forma, il bilan- estraneo nell’economia di una di ricevere cenni di vita da Grant
ZALGIRIS 0 0 6 di Vincenzo Di Schiavi
ciere di ogni quintetto perfor- squadra che ha tutto per punta- e Daniels. È il momento, per i
LE ALTRE COPPE
PLAYOFF na tripla di Thomas, a mante, Milano si riscopre troppo re in alto. L’eterea presenza dei due mori, di mandare segnali

U
38” dalla fine, chiude nuda. Il Chacho Rodriguez non è due mori spinge Messina ha una decisi. E invece nulla. Da lì non
l’imbattibilità di Mi- l’uomo di rottura che spesso ha scelta netta, relegandoli in pan- rientreranno più, riducendo
LA 6a GIORNATA
lano. L’Olimpia cade segnato le precedenti uscite. china in tutto il secondo tempo, drasticamente le rotazioni di Venezia, che flop
Ieri
MONACO-STELLA ROSSA 70-62 in Baviera, lottando
fino al gong e portandosi a casa
Parte bene lo spagnolo per poi
calare di tono nell’extrasforzo
a costo di insistere su uno Shiel-
ds incapace di entrare in partita.
una Milano che non può fare a
meno, specie in questo momen-
Oggi Virtus, Trento
FENERBAHCE-BARCELLONA
OLYMPIACOS-ALBA BERLINO
74-76
87-83 le certezze e i dubbi con cui era che gli viene richiesto in un se- «Senza Malcolm, dovremo mo- to, delle due scommesse estive. Sassari e Reggio
MACCABI-ZALGIRIS 76-62 partita. Messina può sorridere condo tempo di scelte drastiche. dificare le nostre rotazioni» ave- Daniels, uno che ha sparato il
BAYERN-MILANO 83-77
Oggi per la robusta sostanza dei suoi Hall (6 assist) prova a vestirsi da va detto il coach milanese alla 40% da tre di media in 5 anni di ● Eurocup, 2a giornata
UNICS KAZAN-VITORIA ore 18 lunghi sotto canestro. La triade Delaney: un giochino che gli rie- vigilia, per poi sorprendere, ap- Nba, ha l’attenuante dell’infor- Ieri: Venezia-Bursaspor (Tur)
ZENIT-REAL MADRID 19 Melli, Mitoglou e Hines (ma solo sce solo fino a metà tempo per punto, con la coppia di guardie tunio che lo ha tenuto fuori un 62-70 (Reyer 1 vinta-1 persa)
VILLEURBANNE-CSKA 20 nella prima parte) maschera poi tornare nei ranghi. Non de- iniziali. In regia non c’è Grant, mese e mezzo, mentre Grant re- Oggi, ore 20: Andorra (Spa)-
PANATHINAIKOS-EFES 20
una serata di pessime percen- merita l’americano, ma non of- ma Hall e al suo fianco Troy Da- sta per ora un insolubile miste- Trento; 20.30: Virtus-Ulm (Ger)
tuali dall’arco (3/19), mentre la fre quel quid in più che servireb- niels che però è di troppo. Il coa- ro. «Difesa povera nell’uno con- Formula: due gironi da 10,
PROSSIMO TURNO costante crescita di Gigi Datome be a ovviare l’illustre assenza. ch Olimpia se ne accorge in fret- tro uno, non siamo stati al solito passano agli ottavi
Domani illude l’Olimpia che la si possa Che si sente ovunque, specie in ta buttando nella mischia Gigi livello, ma niente processi» av- (eliminazione diretta su una
ALBA-BAYERN MONACO ore 20 ribaltare dopo un inseguimento difesa dove, nel finale, sono pro- Datome che offre ritmo offensi- verte Messina. Vero. Solo indizi. partita secca) le prime 8.
OLYMPIACOS-FENERBAHCE 20
MACCABI-BARCELLONA 20.05
dettato da un secondo tempo prio le triple del play bavarese vo. Nel frattempo sono Hines e Non certo sufficienti per senten- Champions, 3a giornata
MILANO-STELLA ROSSA 20.30 modesto, ma il Bayern non fa Walden a stendere Olimpia, ri- Melli a trovare le chiavi giuste ze definitive. Da smontare già Oggi, ore 20.30: Sassari-
Venerdì sconti, alimentato dalle manine salita per la seconda volta da -9. per scardinare la dura difesa ba- domani con la Stella Rossa. Prometey (Ucr)
UNICS KAZAN-REAL MADRID ore 18 calde dei suoi esterni, Walden- varese, fino a quando, sul 18-23 © RIPRODUZIONE RISERVATA Europe Cup, 3a giornata
ZENIT S. PIETROBURGO-VITORIA 19
EFES ISTANBUL-ZALGIRIS 19.30
Hilliard-Lucic, ovvero ciò che è Rimandati Ma il vuoto che fa Bayern, entra in scena Rodri- Oggi, ore 20.30: Reggio Emilia-
MONACO-CSKA MOSCA
PANATHINAIKOS-VILLEURBANNE
20
20
mancato a Milano. Nella prima
uscita senza Malcolm Delaney, il
più rumore è quello della coppia
Grant-Daniels, un corpo ancora
guez. Il Chacho architetta l’11-3
che dà a Milano un vantaggio s TEMPO DI LETTURA 3’09” Saragozza (Spa)

Nazionale: le qualificazioni al Mondiale 2023 L’INIZIATIVA

Basket lombardo
L’Italia dopo 10 anni torna a Milano ma senza Beli Un libro racconta
i suoi 100 anni
Il 26 novembre l’esordio nel girone in portandosi dietro i risultati delle
prima fase, con finestre pro-
co: Gaspardo, Spagnolo, Proci-
da, Akele e Bortolani più qual- ● Un volume prezioso apre
Russia, il 29 al Forum contro l’Olanda grammate tra agosto 2022 e feb- che altro emergente in un listo- le celebrazioni del centenario
Mannion e Pajola sì, niente veterani braio 2023. Le prime tre andran-
no al Mondiale a 32 squadre.
ne di 24 mentre non sarà della Fip. Si tratta di “100
richiamato Belinelli che pure, anni di basket in Lombardia”,
eri la Fip ha ufficializ- precedente (l’All Star Game del giocando l’Eurocup, sarebbe scritto da Don Mario

I
zato le sedi delle pri- marzo 2011 vinta dagli azzurri) e Scelte Per le prime due finestre convocabile. Il presidente Pe- Zaninelli, Sergio Giuntini e
me due gare della Na- sarà un bel banco di prova nel- della fase europea, il c.t. Sacchet- trucci spiega: «Battere la Serbia Sergio Meda, voluto dal
zionale per le qualifi- l’ottica dell’Europeo di settembre ti, che vuole puntare sul gruppo a Belgrado è stata un'impresa presidente Fip lombardo
cazioni europee al 2022 che vedrà l’Italia ospitare olimpico per proseguire nel suo straordinaria e ora comincia un Giorgio Maggi e presentato
Mondiale 2023 che si disputerà uno dei 4 gruppi di qualificazio- piano di rinnovamento, non po- nuovo viaggio. Intanto con i club ieri nella sede milanese del
per la prima volta in più Paesi: ne proprio al Forum. Per la prima trà disporre di Gallinari (in Nba), e le Leghe lavoreremo a una ri- Banco BPM. Sul palco anche il
Indonesia, Giappone e Filippine fase verso il Mondiale asiatico so- Ricci, Melli, Moraschini (comun- forma generale che riguarderà i presidente Gianni Petrucci.
dal 25 agosto al 10 settembre. Gli no previste tre finestre che si que vada il suo caso doping), campionati e le quote italiani- In platea Meneghin,
azzurri, inseriti nel gruppo H con esauriranno il 5 luglio 2022. Il Fontecchio, Spissu e Polonara, stranieri. Valuteremo se le regole Marzorati, Riva, Bariviera,
Russia, Olanda e Islanda, esordi- format prevede che le prime tre tutti impegnati in Eurolega. Do- e formule sono ancora attuali». Chicca Macchi, il presidente
ranno il 26 novembre a San Pie- di ogni girone si qualificano e si vrà affidarsi ai tre virtussini a.to. di Lega Gandini e i giocatori e
troburgo contro la Russia poi il 29 accoppiano con le migliori tre del Mannion, Pajola e Tessitori e ai © RIPRODUZIONE RISERVATA dirigenti che hanno fatto la
affronteranno l’Olanda a Milano gruppo G (Spagna, Georgia, Ma- veneziani Tonut e Michele Vitali storia della regione cuore
al Forum. Così l’Italia tornerà ad
Assago 10 anni dopo l’ultimo
cedonia del Nord e Ucraina) an-
che qui partite di andata e ritorno Big Marco Belinelli, 35 anni CIAMILLO
rimpolpando il roster con gioca-
tori tagliati prima del Preolimpi- s TEMPO DI LETTURA 1’43” pulsante del nostro basket.
38 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 39

MOTOMONDIALE SGUARDO AL 2022

Gli eredi di
GIACOMO AGOSTINI LUCCHINELLI

«Personalità «Quartararo
e stile: Bagnaia che stimolo

Vale
mi assomiglia» per Morbidelli»

Mito Giacomo Agostini, 79 anni Iridato 1981 Marco Lucchinelli, 67


Che trio Da sin. Pecco Bagnaia, Enea Bastianini e Franco Morbidelli MILAGRO
iacomo Agostini uardando a quello
DUCATI 63 G guarda al dopo
Valentino Rossi e si
sente tranquillo.
G che potrà riservarci il
prossimo futuro,
Marco Lucchinelli ha
DICONO
Perché con quei tre che il persino un dubbio: «Mi viene
prossimo anno si schiereranno quasi da dire che è un peccato
al via del Mondiale, Francesco che siano così tanti, perché Domenica
Bagnaia, Franco Morbidelli ed avere tre italiani uno contro Pecco
Enea Bastianini, l’Italia della l’altro potrebbe anche meritava 9:
moto sulla carta avrà tutto per diventare un problema. Di
non far rimpiangere troppo Il quelli belli, però, come
è caduto
Francesco Dottore. «Bagnaia sta vivendo quando ai miei tempi correvo perché
Bagnaia un momento magico, la sua contro Franco Uncini e era sul filo,
24 anni guida rasenta la perfezione, Virginio Ferrari. Ma dire chi non per
Torinese non mi sarei mai aspettato che dei tre sarà il migliore è mancanza
Iridato Moto2 cadesse domenica, ma ancora presto. Domenica mi è di bravura
nel 2018. guidando così al limite ci può piaciuto molto Francesco
Agostini
Alla prima stare. Per questo non sono Bagnaia, è andato giù, vero,
15 Mondiali
stagione d’accordo con il 5 in pagella ma era davanti a Marc
con la Ducati sulla Gazzetta, perché non si Marquez e lo stava piegando.
ufficiale: è 2° in tratta di mancanza di bravura. Si cade quando si prova a
campionato con Guidava sul filo del rasoio, vincere, e per me è stato un
202 punti, 2 aveva Marquez incollato alle grande perché ha fatto quello Io fui
vittorie (Aragon spalle, lottava per tenere aperto che doveva fare. E mi è contento
e Misano 1), 3 il Mondiale, io gli avrei dato 9. piaciuto anche Morbidelli, che di avere
secondi posti Dopo Aragon gli ho fatto i finché non ha avuto male è
e due terzi complimenti, riuscite a capire stato in gara. A inizio stagione
Spencer
cosa significa correre una gara non sapevo neanche che con me. Poi
intera con Marquez a un Franco avesse problemi al andò male
DUCATI 23 decimo e non fare nessun
errore? Guida molto bene, e poi
ginocchio, però anche con la
moto più vecchia aveva fatto
ma Franco
mi dà tanta
mi piace molto come vedere cose buone. Bastianini? fiducia
personalità, è uno serio, forse A me Enea piaceva tanto
Lucchinelli
un po’ chiuso, non certo anche nelle piccole cilindrate,
Re in 500 nell’81
espansivo come Valentino. In lui è davvero un altro bel
questo credo che noi due ci talento che ci ritroviamo. Ha a

BAGNAIA MORBIDELLI
assomigliamo un po’. Sono poi disposizione la Ducati più
contento di vedere che vecchia, però ormai è sempre Vedrete
Morbidelli stia tornando, lo lì attaccato ai migliori, sta Morbidelli
Enea scorso anno con la Yamaha non dimostrando di essere uno quando
ufficiale andava molto forte, si molto consistente. E poi non

E BASTIANINI:
Bastianini
vede che non è ancora al si lamenta mai, e a me piace
starà bene.
23 anni
riminese massimo, ma il suo talento non molto la gente così. In verità, Per ora
Iridato Moto 2 si discute e i primi giri devo dire che nessuno di loro tra Enea
nel 2020. domenica ce lo hanno lo fa, ma è una caratteristica e Marini

PRONTI A SFIDARE
Quest’anno è dimostrato. Anche se, per il dei giovani, all’inizio non non c’è
passato in momento, lo vedo un po’ rompi mai, poi man mano stata partita
MotoGP con il indietro rispetto a Bagnaia, che che cresci inizi a essere
Biaggi
team Ducati è quello che ne ha di più. lamentino. L’unico che
Sei volte iridato
Quanto a Bastianini, sta continua a non farlo è

QUARTARARO?
Avintia: ha colto
due terzi posti crescendo nel modo giusto, ha Marquez, e forse è per quello
nelle due gare di preso le misure alla MotoGP che continua a risultarmi
Misano. È 13° in con la Desmosedici di due anni simpatico. Guarda Viñales, è
classifica con 87 fa, e piano piano la Ducati lo arrivato in Yamaha andava
punti aiuterà sempre di più. A me lui fortissimo, ha vinto subito tre
piace molto, nelle due Misano e gare e poi basta, mentre
di Paolo Ianieri
in Texas ha dimostrato di essere arrivavano i vari Zarco e poi
YAMAHA 21 in fase crescente. Guardarlo
guidare è davvero un piacere. Dopo Portimao e Valencia si Franco Morbidelli, che ha chiuso il
Quartararo a mettergli le
ruote davanti. Fabio campione
Chi ancora non mi ha convinto chiuderà l’era Rossi. Proprio 2020 dietro Mir, ed Enea Bastianini, sarà un bello stimolo per
del tutto è invece Luca Marini, Valentino a Misano ha lanciato un sembrano pronti per puntare a Morbidelli. Io ai miei tempi
non è male, a Misano ha fatto avevo accettato Spencer, mi
una grande qualifica, ma poi in appello: «Abbiamo un sacco di grandi traguardi. Abbiamo chiesto sentivo così forte che non
gara fa ancora fatica. Il giovani piloti italiani, continuate a l’opinione di tre campioni del avevo paura di nessuno.
prossimo anno con la Ducati seguire le gare e tifate per loro». passato: Giacomo Agostini, Marco Invece è andata male, ma
ufficiale dovrà fare un passo Morbidelli è uno che mi dà
avanti».
Pecco Bagnaia, 2o questo Mondiale, Lucchinelli e Max Biaggi. parecchia fiducia».
Franco © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Morbidelli

Clic
26 anni
M A X B I A G G I
romano ax Biaggi, dei tre ormai è una realtà e una Ducati molta velocità dentro la curva.
Iridato Moto2
nel 2017.
Da settembre è
«Enea merita
la moto ufficiale
M grandi ex, è quello che
forse ha più il polso
della situazione,
che va molto forte. Dei tre, sulla
carta, il più svantaggiato è
Bastianini, che non avrà i mezzi
Si vede che la scuola della
Moto2, dove tutti e tre hanno
vinto il titolo, ha pagato, perché
alla Yamaha frequentando quasi sempre il tecnici degli altri due. Però in quella categoria senza una Rossi e il nome
ufficiale. Un l’anno prossimo» paddock della MotoGP da capo Enea, per come sta correndo mi buona percorrenza di curva per la bambina
anno fa fu 2° nel del suo Max Racing team in sta impressionando molto: non sei vincente. E un’altra
Mondiale con Moto3, oltre che come Misano gli dà una mano, cosa che li accomuna, è che
Spunta Vittoria
tre vittorie. Per consulente Aprilia: «A me sicuramente, ma il 4° posto in sono ancora tutti molto giovani.
un intervento ha piacciono tutti, se dovessi Texas non può certo essere Nel 2022, sia Pecco sia ● «Il nome della bambina?
saltato 5 gare. parlare dell’oggi direi Bagnaia, considerato un caso. Con lui a Morbidelli avranno una moto Ce ne sono ancora 2-3 in
Ora è 17° con 42 ma se poi guardi indietro di un volte ci parlo, dalla sua ha senza ufficiale, Enea no, e questo non ballottaggio. Ci piaceva
punti anno ecco quel gran secondo alcun dubbio il talento, e infatti lo trovo giusto, però per come Vittoria...»: così sulla
posto finale di Morbidelli che l’ha espresso in Moto2, ma conosco la Ducati, avrà l’aiuto futura paternità Valentino
oltretutto non era neanche anche adesso che è in MotoGP necessario, soprattutto se i Rossi alle Iene.
assistito al 100% dalla Yamaha. sta dimostrando di avere le risultati arriveranno. Poi c’è Nell’intervista ha ribadito
Io penso che, una volta a posto qualità giuste. A livello di stile, Luca Marini, che per ora non che ha smesso perché
fisicamente, Morbidelli avrà direi che Bagnaia e Morbidelli si ha dimostrato tanto. Se lo «sono vecchio» e che
Sei titoli Max Biaggi 50 anni, 4 delle ottime possibilità, quello assomigliano abbastanza, ma confronti con Bastianini, che ha l’anno prossimo correrà
Mondiali 250 e 2 Superbike MILAGRO che ha fatto gli scorsi anni mi anche Enea non è troppo la sua stessa moto, per ora non in auto: «Rimarrò in pista,
ha impressionato, anche se si diverso: guidano molto puliti e c’è stato confronto». altrimenti mi annoio»
scontra con un Bagnaia che soprattutto riescono a portare © RIPRODUZIONE RISERVATA
40 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 41

L’INIZIATIVA A MILANO

A scuola con Bebe 1 Bebe Vio, due


ori paralimpici
1 2 nel fioretto
(nata il 4 marzo
1997, a Venezia)
con una giovane
allieva
2 I piccoli e
grandi
protagonisti
della giornata
inaugurale della
Academy
3 Il gruppo dei
ragazzi di
Fly2tokyo, altro
progetto di
art4sport

DICONO
Perle di sport alla Vio Academy I NUMERI

3
Che
emozione
vedere
ragazzi
normo che
«Che bello insegnare ai giovani» Anni
La durata del
progetto della
Academy. Nella
provano con curiosità i rudi- ma - racconta Alice Volpi, già ricordo dei miei Giochi Paralim- prima stagione si
imparano di Gian Luca Pasini
menti del basket in carrozzina e Al Centro campionessa del mondo di fio- pici? Devastante, sono ancora svolgerà tutto a
cosa è uarda che la mia quelli del sitting volley. Bebe fa
Sportivo Iseo retto -. A 7 anni sono andata in tutta rotta, ma bello, anzi bellis- Milano in due

«G
lo sport non è una storia tri- un po’ il vigile urbano. «Ho vi- palestra e sognavo di essere la simo. Credo di avere vissuto location
paralimpico ste, casomai è una
storia con delle dif-
sto qualcuno che va più forte di
Valentino Rossi - scherza -. Per-
di Milano Trillini. Adesso - anni dopo - so-
no cambiata tanto proprio gra-
emozioni troppo intense: già so-
lo a pensarci mi viene da pian-
differenti:
Bicocca e
ficoltà. Ma per nulla ché non crederete mica che io la giornata zie allo sport e poi Giovanna me gere - e due goccioloni le con- Centro Sportivo
triste. Anzi, ho avuto grandi ma- sia una insegnante paziente!
inaugurale la sono trovata in palestra a in- tornano gli occhi -. Ma è anche Iseo

5
estri, come i miei genitori che Sembro buona e cara, ma in re- segnarmi...». Le fa eco Bebe. bellissimo sapere che puoi su-
nella vita non hanno mai molla-
to e che hanno lavorato tantissi-
altà... Perché come tutti sappia-
mo lo sport è principalmente
dell’iniziativa «Una cosa che mi fa molto ri-
flettere è una domanda che mi
scitare tante emozioni nelle al-
tre persone che ti seguono da
mo». Beatrice Vio risponde così agonismo. Sì, è vero, si dice voluta da sento rivolgere spesso da bam- casa. È davvero incredibile co-
a una delle tante domande che sempre che l’importante è im- bini. “Come fai ad avere sempre me da una semplice azione
Bebe Vio le fanno i ragazzini in questa parare, ma la verità è che in tutti art4sport e Nike un sogno differente?”. “Come sportiva puoi creare una reazio-
Sport
Quelli praticati
prima giornata della sua Aca- i campi l’importante è vincere! fai a superare le difficoltà?”. Sa- ne in tanta gente così diversa. nella Academy di
demy, voluta fortemente da E sarà così anche questa Aca- rà perché io ho fatto sempre Credo che sia davvero l’essenza Bebe: scherma,
art4sport (la onlus della fami- demy...». sport che queste domande mi dello sport. Mia madre mi dice calcio amputati,
Credo che glia) e da Nike, che fin da subito fanno un po’ impressione. Co- che l’emozione più grande della sitting volley,
Bebe sia il si è gettata in questo progetto Difetti & limiti Gli sportivi si me si fa a non sognare?». vita è stata avere dei figli. Io che basket
simbolo del dedicato ai giovani. «Non vede- raccontano, parlano volentieri di figli ancora non ne ho, mi in carrozzina
coraggio,
vo l’ora che succedesse - rac- delle loro debolezze e dei loro Tokyo 2021 Come è impossi- emoziono tantissimo per lo e atletica

30
conta Bebe -. Ci stanno lavoran- difetti, che proprio grazie allo bile non emozionarsi guardan- sport». «Credo che Bebe sia il
della do un sacco di persone da un sport sono riusciti a superare. do la carica vitale di questa ra- simbolo del coraggio e della re-
resilienza, sacco di tempo. E vedere ragaz- «Io ero una ragazzina timidissi- gazza veneziana di 24 anni. «Un silienza, ma anche della solarità
ma anche zini e ragazzine fare sport olim- nella vita e anche nello sport -
della pici e paralimpici, che si allena- racconta Davide Re, il primati- Allievi
L A C U R I O S I T À
solarità no assieme, è esaltante». È una sta italiano dei 400 metri -: è Quelli che
nuova rinascita (il Centro Spor- una bellissima esperienza esse- partecipano

Volpi, Re e Castrogiovanni in campo


tivo Iseo 10 anni fa venne deva- re qui in questo primo giorno ad ogni corso
stato da un incendio di origine con tutti questi giovani. Ed è (ciascuno di 4
mafiosa, poi è stato riaperto nel bellissimo vedere tanti ragazzi e mesi): 15 ragazzi
2016) in questo 2021 del tutto
magico e particolare: il parquet Anche il logo è tutto da decifrare ragazze che fanno sport: olimpi-
ci e paralimpici, tutti mescolati
normodotati e
altrettanti con
è calpestato da decine di piccoli assieme a divertirsi. Mi fa molto vari tipi di
piedi, dalle ruote delle carrozzi- ● L’Academy di Bebe Vio con descritto dalla stessa piacere partecipare, poter dare disabilità. Tutti si
Davide Re ne e anche da qualche protesi da Nike e art4sport è un campionessa di scherma una mano e immergermi in cimenteranno
corsa. Si accavallano e si mesco- progetto che ha una durata di Paralimpica ai ragazzi nella questa festa». L’Academy di Be- nei 5 sport
lano voci e commenti, in una tre anni. Nella prima stagione prima giornata: «Questa B è be Vio è appena nata e già in-
contaminazione esaltante, ci saranno due lezioni a in realtà un ragazzo/a su una canta... .
quella che Bebe sognava. Per lei settimana con una durata di 4 carrozzina, la vedete? - ha © RIPRODUZIONE RISERVATA
lo sport è uno solo e va declinato mesi per ogni corso che si chiesto Bebe ai giovani allievi
in vari modi. Ragazzini normo-
dotati - anche molto piccoli -
terranno a Milano in due
strutture: il Centro Sportivo
del Centro Iseo -. Quella che
sembra una A è un ragazzo a s TEMPO DI LETTURA 3’29”

Iseo (zona Affori) e quello cui manca un pezzetto, tipo


della Bicocca coinvolgendo Logo Alice Volpi (sx) e Davide Re una gamba. E invece l’altra
sempre nuovi sportivi. Ieri con la T-shirt della Academy di Bebe lettera, la V, è chi è tutto
Cinque discipline c’erano tutti i ragazzi di intero». Una bambina bionda, Sogni
Si insegnano a 30 Fly2Tokyo, che con
art4sportOnlus sono arrivati
campionessa mondiale 2018 di
fioretto Alice Volpi e il
davvero piccolissima, seduta
in prima fila ha alzato la
Le domande dei più
ragazzini: basket in fino alla Paralimpiade primatista italiano dei 400 mano. «Quindi come me?». giovani a Bebe Vio:
carrozzina, sitting giapponese. Con loro l’ex metri, Davide Re. Sulle loro Risata generale di tutta la «Mi chiedono
rugbista azzurro Martin maglie si vede il logo comunità del primo corso di
volley, atletica, Castrogiovanni, la dell’Academy che è stato questa Academy.
come faccio a
calcio e scherma sognare sempre...»
TerzoTempo
42 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

● Vincenzo Nibali potrebbe debuttare il 2 febbraio alla


Il programma 2022 Vuelta Valenciana in Spagna. Ecco le date clou del suo 2022:
dello Squalo ● 19 marzo: Milano-Sanremo
● 3 aprile: Giro delle Fiandre
Forse apre in Spagna ● 17 aprile: Parigi-Roubaix
alla Valenciana ● 24 aprile: Liegi-Bastogne-Liegi
● 7-30 maggio: Giro d’Italia
● 8 ottobre: Giro di Lombardia

In giallo ad Arenberg nel 2014


Tour, 9 luglio 2014, tappa Ypres
-Arenberg, 155 km. Nibali incanta
in maglia gialla, mette k.o. Froome
e Contador. Il 27 luglio trionferà
a Parigi, 16 anni dopo Pantani AFP

IDENTIKIT

Et voilà Rou
Vincenzo
Nibali
Nato a Messina
il 14 novembre
1984, è pro’
dal 2005:
54 vittorie.
Ha corso per
Fassa Bortolo
(2005), Liquigas
(2006-2012),

NIBALI VA DALLA REGINA PRIMA DEL GIRO


Astana (2013-
2016), Bahrain-
Merida (2017-
2019) e nelle

«TORNO AL FIANDRE E DEBUTTO SUL PAVÉ»


ultime due
stagioni Trek-
Segafredo.
Dal 2022 torna
all’Astana.
Grandi giri
Ha disputato
25 grandi corse ce e complessa. «Lei è tutto». La fessionisti, a trentasette anni (li marzo scorso: perché non torni
di Alessandra Giardini
a tappe e vinto seconda volta che Nibali è arriva- compie il 14 novembre) per non con noi? E ho cominciato a pen-
IL NUMERO

D
2 Giri d’Italia to in Astana è stato pochi giorni annoiarsi si può anche ricomin- sarci. Fra noi c’è sempre stato ri-
Niente vacanze,
42
(2013-2016), fa. L’hotel era sempre lo stesso, a ciare. spetto, un rapporto umano, non
1 Tour de
France (2014),
Montecatini. C’era il suo diretto-
re, Beppe Martinelli. C’era mi riposo a casa: 3 Che cosa cerca ancora?
di lavoro. Ricordo anche qualche
lite, ci mancherebbe, ma io di lui
1 Vuelta (2010). Alexander Vinokourov, il grande Emma va a scuola «Vorrei semplicemente divertir- mi fido».
Grandi
classiche
capo, che ha messo la firma su
questa operazione. E dietro c’è
e gioca a tennis mi. Quando non mi divertirò
più, sarà il momento di smette- 3 Con la Trek-Segafredo è man-
I grandi
Monumenti
Ha conquistato i tutti i Nibali, Vincenzo ha scelto un’idea di libertà pressoché tota- re». cata la fiducia? Nibali ha corso:
la Milano- di essere ancora quello dell’Asta- le. Nibali sarà padrone di fare tut- «Non lo so neanch’io cos’è man- 13 Milano-
Sanremo 2018 na. Chi non vorrebbe tornare in- te le corse che vuole (Martino 3 Però ha firmato soltanto per cato. Tante cose. È presto per Sanremo
e il Giro dietro almeno una volta nella vi- rincara: «Io vorrei che le facesse un anno. parlarne, non c’è la giusta di- (primo nel 2018)
di Lombardia ta, a quando il futuro sembrava tutte»), senza pressioni, senza «Proprio per non ipotecare il fu- stanza». 1 Giro delle
2015 e 2017. più promettente del passato, a obblighi. È un investimento che turo. Crescere a volte è brutto, è Fiandre
Più due Tricolori quando era quasi tutto da scrive- l’Astana fa sul senso di Nibali per più facile rimanere bambini, io 3 Quando arrivò alla Trek dove- 14 Liegi-
e due Tirreno- re, ogni cosa illuminata. Nibali le corse. E che potrebbe portarlo poi sono uno che gioca sempre. va fare anche la chioccia, Marti- Bastogne-
Adriatico ha voluto tornare all’Astana: nel- a un programma completamen- Ma tutti dobbiamo diventare nelli dice che nel ciclismo di og- Liegi
la squadra kazaka era arrivato a te diverso da quello degli anni adulti. Voglio vivermi quest’an- gi le chiocce non servono. (2° nel 2012)
ventinove anni, nel pieno della passati, un avvicinamento al Gi- no senza pensieri. Tornando qui, «Passano professionisti che sono 14 Giri di
vita agonistica. In tre anni avreb- ro attraverso le classiche Monu- ho ritrovato persone importanti già pronti. Sono diversi da noi, Lombardia
be vinto il Giro, il Tour, il Lom- mento, anche quelle mai provate per me, tanti ricordi. E ci sono sembra che non abbiano bisogno (primo nel 2015
bardia, e poi ancora il Giro. «La prima come la Roubaix. Senza tante novità positive, anche una di tempo per maturare. Quando e 2017)
prima volta che sono venuto al- dimenticare che sul pavé Vin- Vincenzo Nibali nutrizionista». ho vinto la Vuelta a 25 anni sem-
l’Astana non era ancora nata cenzo impostò il suo successo al 36 anni, qui con la figlia Emma bravo precoce, adesso vincono i
Emma». Oggi sua figlia fa la se- Tour nel 2014. L’importante è se- 3 E poi c’è Martinelli. Tour a 20 anni. Certo, non credo
conda elementare, e Vincenzo la guire il filo della curiosità. Alla «Mi chiamò al pullman una che si possano fare più di sette o
descrive con una parola sempli- diciassettesima stagione da pro- mattina alla Tirreno-Adriatico, otto stagioni ad altissimo livello.

La novità

Vaticano Cycling Team: pure il Papa ha la sua squadra


Domani la presentazione ufficiale partenza del 2022 circa 200 tesse-
rati, fra preti, suore e personale
protagonisti del Giro al via. Fino
alle parole di Papa Francesco con-
L’Uci prima federazione ad accogliere che lavora nel territorio della San- segnate proprio alla Gazzetta: «La
una squadra sportiva della Santa Sede ta Sede. vittoria contiene un brivido che è
persino difficile da descrivere, ma
di Valerio Piccioni
Roma con il cardinale Gianfranco I Papi e la bici Il rapporto fra anche la sconfitta ha qualcosa di
Ravasi, presidente del Pontificio Vaticanoeciclismoèdilungadata. meraviglioso».Conl’elogioaGino
ROMA
consiglio della cultura, e il nume- Se l’uso della bici da parte dei preti Bartali e al suo eroismo nella Se-
l ciclismo va in fuga. È ro uno dell’Uci, David Lappar- era stato inizialmente scoraggiato conda Guerra Mondiale. E proprio

I
la prima federazione tient. Per il movimento ciclistico dal Papato fino all’inizio del secolo fra gli affiliati al Vaticano Cycling
internazionale ad aver internazionale si tratta dell’affilia- scorso,proprioinsiemeconilcon- Team c’è il vescovo Attilio Nostro.
accolto l’affiliazione zione numero 200. I ciclisti di Pa- solidarsi del mito del Giro d’Italia È lui che sta studiando la causa di
dello Stato del Vatica- pa Francesco sono organizzati le cose cambiarono. Basti pensare beatificazione del grande Gino. La
no. Domani la novità, approvata dall’Athletica Vaticana, già pre- al 1950, a Gino Bartali e Hugo Ko- squadra del Papa pedalerà anche
ufficialmente nel Congresso del- sente nell’atletica tanto che pure blet, il cattolico e il protestante, per lui. Obiettivo (o sogno?): pro-
l’Uci di fine settembre grazie an- World Athletics (e la federazione che si inginocchiano davanti a Pio vare a qualificarsi per l’Olimpiade
che al lavoro e alla tela di rapporti internazionale del taekwondo) XII. O al 1974, quando toccò a Pao- di Parigi 2024.
diplomatico-sportivi costruiti potrebbe presto riconoscerla, che lo VI dare il via con il patron della © RIPRODUZIONE RISERVATA
dall’expresidentedellaFedercicli- hanno come declinazione su due corsa, Vincenzo Torriani. O anco-
smo (e vicepresidente mondiale)
Renato Di Rocco, sarà presentata a
ruote il Vaticano Cycling Team. La
federazione dovrebbe avere alla A San Pietro I ciclisti del Papa sono organizzati dall’Athletica Vaticana
ra per il Giubileo del 2000, con
l’udienza di Giovanni Paolo II con s TEMPO DI LETTURA 1’26”
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 43

IN TV ● CALCIO Sampdoria-Atalanta Cagliari-Roma Eurocup ● GINNASTICA


Juventus-Sassuolo Udinese-Hellas Verona Serie A 20 Sky Sport Action Mondiali di ritmica
Serie A Serie A 20.35 Dazn Virtus Bologna-Ulm Finali cerchio e palla
18 Dazn 18.20 Dazn Empoli-Inter Eurocup 12 RaiSport
Sinner a Vienna, Cosenza-Ternana Vicenza-Monza Serie A 20.30 Sky Sport Arena ● TENNIS
Mondiali di Ritmica Serie B
18 Dazn
Serie B
20.30 Dazn
20.45 Sky Sport Uno
● BASKET
Brooklyn-Miami
Nba
ATP 500 di Vienna
Terza giornata
e Coppe di basket Lazio-Fiorentina Andorra-Trento 1.30 Sky Sport Nba 14 Sky Sport Uno

La buona notizia

Moscon, il cuore è ok:


niente intervento
Oggi viene dimesso
Il trentino
HA DETTO ha concluso
i test ad Ancona
«A metà
Voglio novembre tornerò

ubaix
vivere
quest’anno
a pedalare»
senza
pensieri. di Ciro Scognamiglio
Quando non andato tutto bene,

«È
mi divertirò domani (oggi, ndr) mi
più, dimettono». Gianni
smetterò Moscon può tirare un
sospiro di sollievo
perché ha concluso tutti gli ac-
certamenti al cuore: si erano resi
I giovani necessari perché in corsa (anche
passano al Mondiale di Lovanio) aveva
pro’ già avuto aumenti ingiustificati e ra-

Dopo quei tratti al Tour, scoprirà l’Inferno pronti,


sembra non
pidi della frequenza cardiaca, a
parità di sforzo. Ma gli esami non

del Nord: «Una volta nella vita va fatto». Ora


hanno evidenziato la necessità di Per scrupolo si è deciso comun-
abbiano interventi, neppure dell’ablazio- que di impiantargli sotto la clavi-
bisogno di ne (cui per esempio si era sotto- cola sinistra un loop recorder
è all’Astana: «Voglio solo divertirmi, crescere
Grinta
maturare. Io posto Elia Viviani a gennaio): co- cardiaco, un registratore conti- e sfortuna
a 25 anni ero sì per il 27enne trentino, che nel nuo dell’attività elettrica cardia- Gianni Moscon,
a volte è brutto». E correrà tutti i Monumenti precoce... 2022 correrà per l’Astana dopo 6
stagioni a Sky/Ineos, c’è il via li-
ca, che consentirà di poter iden-
tificare eventuali nuovi episodi
27 anni, grande
protagonista
bera alla graduale ripresa degli di tachicardia qualora dovessero nell’ultima
allenamenti. «Tornerò a a peda- ripresentarsi. Parigi-Roubaix
Non farò la chioccia, ma i giovani ai programmi». ne con un Moscon così, avrà bi- Il Fiandre lare a metà novembre. Volendo del 3 ottobre,
mi guarderanno. È comunque sogno di supporto». nel 2018 anche prima, ma voglio recupe- Ripresa Moscon è stato soppo- vinta da
una responsabilità, sono sempre 3 La vedremo al Giro d’Italia? mi ha preso rare bene dalla stagione». sto, in pratica, a una stimolazio- Colbrelli:
Nibali. Quando ho cominciato io «Il presidente Musumeci si è la- 3 Martinelli ha detto che quan- il cuore, la
ne programmata molto aggressi- il trentino era in
c’era Roberto Petito, mi dava sciato scappare una battuta, mi do ha vinto la Sanremo è stata Procedimento A spiegare be- va «nelle aree che ritenevamo testa da solo,
sempre tanti consigli». sembra di capire che ci sarà qual- l’unica volta in vita sua che ha Roubaix va ne la situazione è Roberto Cor- potessero essere responsabili dei ma una foratura
che tappa in Sicilia. Mi piacereb- tifato per un corridore di un’al- preparata. setti, specialista in cardiologia e sintomi, ma non sono state iden- e poi una caduta
3 Quanto è cambiato il ciclismo be tanto, sì. Ho ancora nel cuore tra squadra. Giro? Si dice medicina dello sport, oltre che tificate aree elettricamente in- lo hanno
da allora? quella vittoria al Giro di Sicilia di «La mia vittoria più inaspettata. che direttore sanitario del Centro stabili e non è stato possibile in- costretto ad
«È cambiato il mondo, perché inizio ottobre davanti alla mia Però mi ricordo che a Tortona mi torniamo Medico B&B di Imola: ha seguito durre aritmie serie o minaccio- accontentarsi
non dovrebbe cambiare il cicli- gente, ai miei cugini, ai miei ero fermato per fare pipì, e rien- in Sicilia direttamente la vicenda e ieri se, e neppure forme di tachicar- del quarto posto
smo?». amici d’infanzia. Sarebbe bello trando avevo affiancato l’ammi- mattina era al fianco del profes- dia». Con la squadra, il primo FOTO BETTINI
rifarlo». raglia Astana: c’erano Zanini e Vincenzo sor Antonio Dello Russo al- ritiro è previsto dal 6 al 20 di-
3 Le piacerebbe avere vent’anni Shefer che mangiavano una piz- Nibali l’Ospedale Universitario Torrette cembre ad Altea, in Spagna: la
oggi? 3 Per una volta potrebbe arriva- za in macchina. Portatemela al- Lancisi di Ancona quando Mo- preparazione sarà come al solito
«E ricominciare da capo? Sì e no. re al Giro correndo tutte le clas- l’arrivo, ho detto, ma guardate scon è stato sottoposto a uno stu- diretta dal bergamasco Maurizio
Avere vent’anni ha i pro e i con- siche, cambiando tutto. E con il che sarò davanti. Avevano riso dio elettrofisiologico endocavita- Mazzoleni. Mentre non è stata
tro. Se sei pronto per vincere “suo” Lombardia fare i cinque come matti». rio. «È stato effettuato uno stu- ancora fissata la data della pre-
perché no». Monumenti in una stagione. dio completo della stabilità elet- sentazione, che comunque sarà
«Mi piacerebbe riprovare il Giro 3 Sul pullman dell’Astana c’è trica cardiaca e non sono emerse a dicembre in Kazakistan. Per
3 Ha deciso dove comincerà la delle Fiandre, l’ho corso una vol- l’immagine di Scarponi. Miche- criticità o anomalie di rilievo — quanto riguarda Gianni, natura-
stagione? ta sola ma mi ha preso il cuore. le sarebbe contento di questo ri- riferisce Corsetti —. Ora possia- le che il primo focus sarà quello
«Ancora no. Non faccio vacanze La Parigi-Roubaix non l’ho mai torno? mo essere certi che i sintomi, delle classiche del Nord, tra pavé
perché Emma va a scuola e gioca fatta, potrebbe essere la volta «Io dico di sì». cioè gli improvvisi aumenti della e Ardenne.
a tennis. Ma mi riposo fino a me- buona: certo, è un azzardo, è una © RIPRODUZIONE RISERVATA frequenza cardiaca durante sfor- © RIPRO UZIONE RISERVATA
tà novembre. Solo palestra e un corsa che va preparata nei detta- zo, avvertiti recentemente da
po’ di mountain bike. Poi con
Mazzoleni e il team penseremo
gli ma almeno una volta nella vi-
ta bisogna farla. A maggior ragio- s TEMPO DI LETTURA 5’10” Gianni, non sono legati a feno-
meni patologici importanti». s TEMPO DI LETTURA 1’58”

Bloc notes
RUGBY PALLANUOTO: IL CROATO IN STATO CONFUSIONALE

pilone destro Swanepoel e il attaccante croato alla prima


tallonatore Faiva, che così esperienza italiana, prelevato
potranno giocare per la dal Primorje. Chissà se lascerà
OLIMPIADI INVERNALI
Nazionale maggiore. Intanto il segno nel nostro campionato,
presentata ieri la seconda intanto balza alle cronache per
partita, quella di domenica 14 altre vicende. Lunedì, intorno
novembre al Plebiscito di Padova alle 22, si aggirava nudo e in
contro l’Uruguay (biglietti a 11 stato confusionale sulle strade
euro, in vendita dal 2 novembre del Foro Italico: una Smart, per
Promessa Ange Capuozzo, sul sito del Petrarca). La seconda In ospedale Sven Augusti, 22 anni, evitarlo, si è ribaltata e i due
21 anni, estremo del Grenoble AFP selezione azzurra giocherà fiumano, alla prima stagione romana ragazzi a bordo sono finiti in
anche il 18 dicembre in Sicilia ospedale in prognosi riservata.
Lanciatal’ItaliaA contro la Romania (sede da Follia a Roma Sono arrivati i carabinieri, e il
definire), mentre a febbraio è in pallanuotista gli si è scagliato
SabatolaSpagna: programma una quarta partita, Il laziale Augusti contro: anche lui è stato portato
Capuozzotitolare quasi certamente in casa contro
la Georgia. «Irlanda e Galles
cammina nudo in ospedale per accertamenti,
ma la Lazio fa sapere attraverso
Il14l’Uruguay stanno lavorando per creare Un’auto si ribalta una nota che dai primi riscontri
anche loro selezioni “A” che sarebbe risultato negativo ad
Pechino -100, ecco le medaglie ● Sarà ufficializzata oggi il possano sfidare anche gli azzurri ● Una doppietta all’esordio alcol e narcotest. «Ha sempre
primo XV della rinata Italia A, in durante il Sei Nazioni - ha detto contro la Pro Recco, un gol avuto un atteggiamento
● Oggi siamo a cento giorni dalla cerimonia d’apertura dei campo sabato a Madrid contro la Franco Smith, oggi responsabile all’Ortigia, altri due all’Anzio esemplare, distinguendosi per
Giochi olimpici invernali di Pechino, che scatteranno il 4 febbraio Spagna (ore 16.45, diretta azzurro dell’alto livello -. E per le nel match che ha portato il comportamento e dedizione al
per concludersi il 20. Intanto ieri sono state svelate le medaglie, streaming youtube Fir): in prossime partite ci sarà una primo punto alla Lazio. Un lavoro». Intanto è stato
anche delle Paralimpiadi, in programma dal 4 al 13 marzo. campo tra gli altri l’estremo maggiore presenza di giocatori avvio di stagione dignitoso per denunciato per resistenza e
Capuozzo (sarà titolare), il del Top 10». Sven Augusti, ventiduenne lesioni a pubblico ufficiale.
AltriMondi
44 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

Elisabetta non sta bene, salterà la Cop26


● Dopo il breve ricovero di qualche giorno fa, si allungano
nuove ombre sulle condizioni della regina Elisabetta II (95
anni, nella foto), costretta a rinunciare, dopo la tassativa
«raccomandazione dei medici», anche alla Cop26 di Glasgow,
conferenza sul clima a presidenza britannica, al via domenica.

IL TEMA DEL GIORNO IN 5 P UNTI

IL BRACCIO DI FERRO
MANOVRA E NODO PENSIONI
SALTA LA TRATTATIVA
TRA GOVERNO E SINDACATI
«PRONTI A MOBILITARCI»
La rottura dopo l’incontro con Cgil, Cisl e Uil. Draghi tira dritto
No a Quota 102 e sì ad ampliare i lavori gravosi e “opzione donna”
La Lega: soglia a 41 anni di contributi. E il Pd insiste sui superbonus

di Pierluigi Spagnolo
mentano anche le poche risorse
sugli ammortizzatori sociali e
denunciano il rischio che il ta-
menti valuteremo unitariamen-
te cosa fare, con Cisl e Uil. Noi
siamo pronti ad un nuovo con-
3 Poi ci sono le posizioni dei
partiti, che hanno valuta-
zioni e ricette molto differenti.
ve assunzioni. Ma oggi non è più
sul tavolo, per questo non può
essere rinnovata. Nessun partito

1 È naufragato il tentativo di
dialogo sulle pensioni e
sulla Manovra, tra il governo e i
glio delle tasse sia sbilanciato in
favore delle imprese. Proprio
nella imminente Legge di bilan-
fronto, anche fino all’ultimo
momento. Altrimenti…». Si po-
trebbe arrivare anche ad uno
«Il tema è sicuramente com-
plesso. Quando parliamo di
pensioni, parliamo di persone»,
lo sta chiedendo, così come nes-
suno chiede che si torni alla For-
nero» ha detto il ministro degli
sindacati. La rottura di ieri sera cio ci sarà il finanziamento del sciopero generale unitario. ha detto ieri il segretario del Pd, Esteri. Difficile uscirne...
sembra insanabile. fondo ad hoc per il “taglio” delle «L’incontro con il governo non è Enrico Letta aprendo la Direzio-
«Dal sistema contributivo non
si torna indietro», ha detto il
presidente del Consiglio, Mario
tasse da 8 miliardi. Solo in un
secondo momento, si andrà nel
dettaglio delle misure. Il varo,
andato bene, non abbiamo avu-
to risposte adeguate sulla rifor-
ma complessiva», ha tagliato
ne dem. «Sappiamo che in tanti
hanno usufruito di Quota 100.
Non c’è da parte nostra la volon-
4 È necessario spiegare qual
è, in questo momento, il
nostro sistema pensionistico.
Distanza netta Draghi, spegnendo le residue salvo sorprese, ci sarà domani. corto il capo della Uil, Bombar- tà di colpevolizzare nessuno. Pe- Fino a fine anno, Quota 100
Dopo l’incontro aspettative dei segretari nazio- dieri, e «ora aspettiamo le deci- rò dobbiamo spiegare che Quota consente un’uscita anticipata
di ieri con il governo
sulla Manovra e sul
nali di Cgil, Cisl e Uil (rispettiva-
mente Maurizio Landini, Luigi
Sbarra e Pierpaolo Bombardie-
2 Torniamo alle pensioni. I
sindacati, ieri sera alla fine
della riunione, erano visibil-
sioni del Consiglio dei ministri
per valutare forme e strumenti
di mobilitazione». E Sbarra, nu-
100 affronta un problema con
uno strumento sbagliato, perché
è profondamente disuguale e di-
dal mondo del lavoro con 62 an-
ni di età e almeno 38 di contri-
buti, in base ad una misura vali-
superamento di Quota ri), ieri sera a Palazzo Chigi per mente contrariati. mero uno della Cisl, ha sottoli- scrimina tra uomini e donne» da tre anni e introdotta a genna-
100, i sindacati discuterne, dopo l’annuncio del «Per domani (oggi, ndr) non è neato «l’assoluta insoddisfazio- ha sottolineato ancora Letta, «il io del 2019 (dal primo governo
lamentano poche superamento di Quota 100. Poi, previsto alcun incontro», ha ne sulle questioni da noi poste in sistema delle quote è uno stru- Conte, quello M5S-Lega). Il pre-
risorse per le pensio- un po’ a sorpresa, il premier ha chiarito Landini, smentendo maniera precisa. Le risorse sono mento sbagliato, bisogna lavora- mier Draghi nei giorni scorsi ha
lasciato il tavolo per un impe- l’ipotesi che la trattativa con il largamente insufficienti per fi- re sulle flessibilità tutelando le già chiarito che «Quota 100 non
ni e per gli ammortiz- gno, e la riunione è proseguita governo potesse riprendere sta- nanziare una grande riforma donne e i lavori gravosi». Altro verrà rinnovata. Io non sono mai
zatori sociali. Denun- con i ministri Franco, Brunetta e mattina, quando è in program- degli ammortizzatori sociali. È nodo: i bonus edilizi. Secondo stato favorevole. La misura dura-
ciano inoltre il rischio Orlando. È apparso ai più come ma il G20 dei sindacati. Il capo sbagliato considerare le pensio- Letta «è fondamentale la conti- va tre anni e andrà a scadenza.
che il taglio delle tasse il segnale della rottura. Il clima della Cgil ha parlato comunque ni un lusso o una regalia». nuità», e ha annunciato «batta- Dopo ci vorrà un graduale ritor-
sia sbilanciato in era già teso, per il “no” di Cgil Ci- «di un confronto franco e im- glia». E la Lega? Matteo Salvini, no alla normalità…». E adesso?
sl e Uil ad un ritorno alla legge portante», sottolineando però fautore di Quota 100, punta su Salvo interventi, da gennaio
favore delle imprese. Fornero seppure dilazionata ne- che – senza una retromarcia del una sorta di Quota 41. «Il nostro 2022 si ritornerebbe alla Legge
Il segretario della Cgil gli anni. Tra le concessioni che il governo – i sindacati sono pronti obiettivo era e rimane Quota 41, Fornero, ovvero alla riforma del
Landini (foto): «Pronti governo ha messo sul piatto, ci a iniziative di mobilitazione. «Il L’incontro non è perché dopo 41 anni di fabbrica, sistema pensionistico varato nel
a trattare, altrimenti sono il rafforzamento dell’Ape governo ha ribadito che giovedì
andato bene, non la pensione non è un privilegio 2011 da Elsa Fornero, allora mi-
valutiamo le forme di sociale (l’anticipo pensionistico approverà la Manovra in Consi- ma un diritto». Secondo il Cin- nistra del governo Monti. Oltre
mobilitazione». Il
a carico dello Stato, erogato dal- glio dei ministri e che questo è il abbiamo avuto questelle Luigi Di Maio, «Quota all’estensione del metodo con-

governo oggi varerà il


l’Inps per i lavoratori in difficol-
tà) e la proroga di un anno per
perimetro. Valuteremo in base a
cosa deciderà. Lo abbiamo detto risposte adeguate 100 è una riforma, fin dal prin-
cipio, scritta e costruita per tre
tributivo per tutti i lavoratori,
prevede l’uscita dal lavoro a 67
decreto per accelerare “opzione donna”, la misura per chiaramente: se vogliono con- Pierpaolo Bombardieri anni, con la funzione di abbas- anni, con 42 anni e dieci mesi di
sul Recovery le lavoratrici. Cgil, Cisl e Uil la- frontarsi con noi, va bene. Altri- Segretario generale della Uil sare l’età media favorendo nuo- contributi (un anno in meno per

News
PREZZI AI MASSIMI DAL 2014 LA CORSA DEL FILM AUTOBIOGRAFICO SU NAPOLI E MARADONA

Caro-carburanti e sono felice che tutto questo


dolore oggi sia approdato alla
DOPO LA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI TEL AVIV IL PICCOLO NON È STATO RIPORTATO AI NONNI MATERNI Il gasolio sfonda gioia», ha commentato Sorren-
1,6 euro al litro tino. Il film, che ruota attorno alla

Eitan,laziapaterna: ● Nuove tensioni sul caso


Eitan, il bambino sopravvissuto
alla tragedia del Mottarone.
● Secondo i dati settimanali
del ministero della Transizione
vita del regista napoletano e al mito
di Maradona, a Venezia si è già
portato a casa il Gran premio della
«Staconme,nonmifido» Dopo la sentenza di lunedì
con cui la giudice di Tel Aviv
ecologica, salgono ancora i
prezzi del carburante che in Regista Paolo Sorrentino, 51 anni
Giuria e il premio Mastroianni
(vinto dal giovane Filippo Scotti). Il
ha disposto il ritorno in Italia Italia si attestano, in modalità prossimo passo sarà quello di
del bimbo (sulla base della self service, a 1,746 euro al litro Oscar, l’Italia spera entrare nella “shortlist”: tanti i
Convenzione Dell’Aja), Aya per benzina, a 1,608 per gasolio titoli in cerca di nomination, circa
Biran, la zia paterna, non ha e a 0,826 per Gpl. L’Unione dei con Sorrentino 80 da tutto il mondo. Una lotta
rispettato gli accordi. La donna consumatori sottolinea come il e candida “È stata durissima dalla quale il 21
ha fatto sapere al Tribunale prezzo del gasolio sia ai massimi dicembre usciranno 15 film.
israeliano di non aver riportato dal 2014. E secondo il Codacons, la mano di Dio” La cinquina, invece, sarà
il piccolo ai nonni materni — i rincari dei carburanti annunciata l’8 febbraio mentre la
come previsto dalle comportano una maggiore spesa ● Oscar: l’Italia torna a sperare cerimonia si terrà a Los Angeles
disposizioni sull’alternanza di 430 euro annui a famiglia. Da grazie a Paolo Sorrentino. Il regista, il 27 marzo 2022. «Quello di oggi —
della routine del minore — inizio anno la benzina ha subìto già vincitore nel 2014 con La ha sottolineato Sorrentino —
perché questo aspetto non è un rincaro alla pompa del 21,1%, Grande Bellezza nella categoria è solo il primo passo e il bello
stato normato dal verdetto. La il diesel del 21,8%, con una miglior film straniero, è stato scelto di questa gara è che è l’unica
zia tutrice ha spiegato che il maggiore spesa per un pieno di per rappresentare il nostro Paese competizione al mondo
bimbo è al sicuro con lei e che 15,2 euro per un’auto a benzina nella corsa alla statuetta con il suo in cui arrivare già tra i primi
non si fida del ramo materno, e di 14,4 euro in più per una È stata la mano di Dio. «È stato il cinque è una vittoria.
Battaglia Aya Biran, zia paterna di Eitan, all’arrivo al Tribunale di Tel Aviv EPA ritenendo i Peleg «pericolosi». vettura diesel. mio film più importante e doloroso W il cinema italiano».
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 45

Giappone, Mako sposa il compagno di college Non può prevalere chi vuole imporre
● Dopo un’attesa di 4 anni - tre dei quali senza mai incontrarsi -
la principessa giapponese Mako, sposa il “cittadino borghese”,
rumorosamente teorie antiscientifiche
ed ex collega di università, Kei Komuro (con lei nella foto), e che danno sfogo a violenza insensata...
dice addio al titolo regale. La nipote primogenita dell’Impera-
tore Naruhito ha voluto registrare le nozze al comune di Tokyo. Sergio Mattarella Il capo dello Stato alla cerimonia di premiazione dei Cavalieri del lavoro

Il premier
La lotta alla pandemia

I tempi della terza dose


con i giovani
Il premier Mario
Draghi, ieri
in visita a Bari,
ha incontrato

«Prima fragili e over 60


i ragazzi dell’Its
“Cuccovillo”,
nel rione Japigia,
alla periferia

E da gennaio per tutti»


del capoluogo
pugliese LAPRESSE

Il sottosegretario
I NUMERI Sileri apre la strada
«Priorità a chi

600
I milioni
ha avuto il monodose»
In Lombardia da oggi
al via le prenotazioni
stanziati
Nel Documento
programmatico di Alessio D’Urso
di bilancio, inverno si avvicina, il

L’
il “preludio” rischio di una risalita
alla Manovra, dei contagi è concreto
il governo ha e «la terza dose per
stanziato per tutti» è lo scenario
le pensioni 600 più probabile. Lo ha spiegato il
milioni per il sottosegretario alla Salute Pier-
prossimo anno, paolo Sileri, anticipando la stra-
450 milioni tegia del governo per proteggere Nuova fase L’hub dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, inaugurato lo scorso febbraio ANSA
nel 2023 gli italiani dal Covid, soprattutto
le donne). Era stata proprio la siglio dei ministri per approva- e 510 nel 2024 i più fragili. Il ragionamento del ve varianti». Il sottosegretario procedendo spedita per i richia-
HA DETTO
8
Legge Fornero a far emergere il re il nuovo decreto Recovery, governo è chiaro. Anche se l’effi- ha quindi ribadito la necessità di mi: da oggi gli over 60 e le perso-
caso degli esodati. Decine di mi- con le misure necessarie alla cacia dei vaccini in uso resta alta procedere per gradi: «Il green ne maggiorenni con elevata fra-
gliaia di persone avevano lascia- realizzazione del Pnrr, il Piano contro la malattia in forma gra- pass obbligatorio lo toglieremo, gilità potranno prenotare la ter-
to il lavoro entro la fine del 2011, nazionale di ripresa e resilien- I miliardi ve, la risposta per impedire il ma non ora. Prima toglieremo za dose sul portale dedicato.
con la prospettiva di andare in za. Dal turismo all’ambiente, il per le tasse contagio può calare col passare l’obbligo del distanziamento, poi
pensione nel giro di pochi anni decreto avrà 42 articoli. Nel Nella Manovra, del tempo. E, durante l’inverno, le mascherine e infine il green L’invito Anche il ministro della Toglieremo
in base alle vecchie regole (senza complesso, per risollevare il che il governo la possibilità di infettarsi potreb- pass. Il vaccino obbligatorio non Salute, Roberto Speranza, è en- prima
ancora aver maturato il diritto, Paese dopo la pandemia, ci so- varerà forse be così aumentare. Per garantire servirebbe, non convincerà i no trato nel merito definendo la ter- l’obbligo del
ma beneficiando di un’indenni- no a disposizione 235 miliardi una migliore protezione, quindi, vax a vaccinarsi». L’Italia, al mo- za somministrazione «un pezzo
tà provvisoria), e poi avevano vi-
già domani distanzia-
di euro. Dall’Ue ne arrivano con un Consiglio il Ministero ha deciso di pro- mento, si sta uniformando al ca- fondamentale della nostra stra-
sto slittare in avanti la pensione, 191, tra prestiti e denaro a fon- grammare un nuovo richiamo. lendario indicato dall’Ema per tegia, la disponibilità dei vaccini mento,
dei ministri poi le
a causa dei nuovi requisiti previ- do perduto, più 30 miliardi ac- specifico,
«Verosimilmente la terza dose effettuare le terze dosi: prima gli c’è»: «Ci si può vaccinare — ha
sti dalla riforma. Ora, con la sca- cantonati dal governo, più altri sarà necessaria per tutti», ha immunocompromessi, poi over proseguito — con la terza dose a mascherine
ci sarà subito
denza di Quota 100, la soluzione 13 dal React Eu, fondo per le il finanziamento detto Sileri, «entro l’anno si pro- 80 e residenti nelle Rsa, a seguire partire dai 60 anni e il nostro in- e, quindi,
sembrava quella di spostare più spese urgenti. I primi 25 mi- del fondo ad cederà a somministrarla per an- personale sanitario e over 60 fra- vito è per tutti a farlo, a partire il green pass
in là l’asticella. Una delle ipotesi liardi, tra quelli che ci spetta- hoc da 8 miliardi ziani e personale sanitario, poi gili. Tra la seconda dose e la nuo- dal personale sanitario, dalle Rsa
allo studio, quindi, era diventata no, sono arrivati ad agosto. E per il “taglio” da gennaio al resto della popola- va somministrazione, devono e tutte le persone che hanno più
Quota 102, con l’uscita dal lavo- proprio ieri mattina, visitando delle tasse. I zione, scaglionato in base a passare 6 mesi. Discorso diverso, di 60 anni e per cui siano passati
ro con 64 anni di età e almeno una scuola di Bari, il premier dettagli saranno quando è stata somministrata la appunto, per il monodose John- almeno 6 mesi dalla completa-
38 di contributi, forse solo per il ha ricordato che il divario tra poi fissati prima e la seconda dose». son&Johnson: se l’Agenzia del mento del ciclo». Un invito a
2022 (ma da estendere al 2023). Nord e Sud ha smesso di re- più avanti
farmaco darà il via libera, chi lo proteggersi proprio nel giorno in
Tutte soluzioni che, dopo ieri se- stringersi da decenni, e ribadi- Lo scenario La priorità sarà ha ricevuto avrà la dose aggiun- cui i positivi sono risultati in cre-
ra, sembrano naufragate. to la necessità di investire «con per chi ha ricevuto il vaccino tiva senza aspettare i 6 mesi e in- scita (4.054 rispetto ai 2.535 di
onestà e rapidità le risorse sen- Johnson&Johnson, «che avrà dipendentemente dall’età. Le lunedì), come i decessi: 48 a Pierpaolo

5 Il governo prova anche ad


accelerare sui piani per il
Recovery Fund.
za precedenti» che il Pnrr de-
stina alle regioni storicamente
più svantaggiate. «I ritardi nel-
bisogno di un richiamo in tempi
brevi»: la Commissione tecnico
consultiva dell’Aifa ne discuterà
Regioni, intanto, si dicono
«pronte a partire», ha afferma-
to il presidente della Conferenza
fronte dei 30 del giorno prima.
Di «scenario verosimile»,
quanto alla terza dose, aveva ac-
Sileri
Sottosegretario
alla Salute
Ci sono dei ritardi, rispetto alla la spesa, che per troppo tempo domani. Probabile che per la Stato-Regioni, Massimiliano Fe- cennato pure il presidente del-
tabella di marcia ipotizzata per hanno colpito il Mezzogiorno, nuova inoculazione venga utiliz- driga: «Se la parte scientifica di- l’Istituto Superiore di Sanità, Sil-
varare progetti e riforme, neces- sono un ostacolo alla libertà e zato un vaccino a mRna, Pfizer o rà che è utile farla anche per fa- vio Brusaferro. La strada è trac-
sari per non perdere i fondi del- una tassa sul futuro dei giova- Moderna. La scelta della terza sce più ampie di età, noi ci sia- ciata: la dose aggiuntiva come
l’Unione europea. Lo stesso pre- ni», ha ricordato Draghi. dose, ha specificato Sileri, «è au- mo. Penso anzi sia utile procede- un muro da erigere contro il ri-
mier Draghi ha “strigliato” i mi- © RIPRODUZIONE RISERVATA spicabile sia condivisa da tutta re in questa direzione, seguendo torno del virus.
nistri, chiedendo un cambio di Europa, considerando il boom di le indicazioni ufficiali e scientifi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

passo, un’accelerazione. Per


s TEMPO DI LETTURA 4’05’’ contagi in alcuni Paesi europei». che per tutelare la salute dei cit-
questo, si svolgerà oggi un Con- Dove, insieme ai casi, «aumenta
il rischio che si diffondano nuo-
tadini e l’economia del Paese».
E, del resto, la Lombardia sta già s TEMPO DI LETTURA 2’55’’

L’emergenza in Sicilia

Strade come fiumi gara con la Vibonese. Chiesti i


rinforzi, soprattutto a Esercito e
vigili del fuoco, in vista di un ul-

Panico a Catania
teriore peggioramento previsto
per domani e venerdì: oggi è atte-
so in città il capo della Protezione
civile, Fabrizio Curcio. Disagi pu-

C’è un altro morto re in Calabria, dove a causa di al-


cune frane sono state interrotte le
statali 106 e 107, nel Siracusano e
nel Messinese (scuole chiuse per
Negozi chiusi, abitazioni inondate tre giorni). Il mare in burrasca,
Appello del sindaco: restate a casa intanto, sta rendendo pericolosa
anche la navigazione, a poche
miglia al largo della Sicilia, della
l maltempo non dà Claudio Paolo Grassidonio, è an- Geo Barents della Ong Medici

I
tregua in Sicilia. Vio- negato a Gravina di Catania nel senza frontiere. A bordo ci sono
lenti nubifragi e raffi- fiume in piena creato dalla piog- 367 migranti: la nave ha chiesto
che di vento hanno gia. Il centro storico del capoluo- con urgenza all’Italia un porto di
provocato ancora al- go è allagato e il sindaco, Salvo approdo sicuro.
lagamenti e frane, in particolare, Pogliese, ha disposto la chiusura a.d’u.
nella provincia di Catania. E si al- di tutti i negozi e esortato «a non © RIPRODUZIONE RISERVATA

lunga anche il bilancio delle vit- uscire di casa». L’emergenza ha


time: dopo i coniugi di Scordia,
ieri un automobilista di 53 anni,
pure spinto il Catania Calcio a
chiedere alla Lega il rinvio della s TEMPO DI LETTURA 1’01’’
Sott’acqua Auto sommerse nel quartiere Monte Po a Catania: la città è flagellata dal maltempo da domenica ANSA
46 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SPECIALE LA QUARTA EDIZIONE

Viva le buone notizie del Premio Estra


Raccontare i valori dello sport: al Coni consegnati i riconoscimenti giornalistici

1 3 4

2 5

dro. I due fratelli lo consegnano a storia di Simone Barlaam, una certi, premiato con un riconosci- 1. Il nostro
di Valerio Piccioni
CHI ERA ROMA
Giovanni Malagò: Franco è bra-
vissimo a disegnare con il com-
FESTA PER TUTTI
delle stelle del nuoto paralimpi-
co. E un’altra menzione d’onore è
mento alla carriera. Donatella
Scarnatiharicevutoinveceilpre-
Gianluca Pasini
tra la collega
el salone d’onore del puter e ha preparato una Basilica andata al mondo paralimpico at- mio “Donna di sport” ringrazian-
Caponetti vince Alessandra

N
Coni, Dario Leo non di San Giovanni per il presidente traversoilpalcoscenicoracconta- do «gli atleti che in 40 anni mi Giardini e
riesce ad andare avan-
ti, bloccato dal mago-
del Coni. Ed è proprio Malagò a
spiegare perché questo premio è
il Premio Redaelli todaClaudioArrigoni,sullaGaz-
zetta e sul supplemento “Buone
hanno dato la possibilità di rac-
contare». La giornalista di Rai-
Gianfranco
Coppola,
ne. Sta raccontando importante. Prendendo di petto Notizie” del Corriere della Sera. Sport ha sollevato però un tema, presidente
un sogno: correre la maratona di l’idea «che raccontare cose nega- messo sul tavolo anche dal presi- dell’Ussi
New York. E farlo spingendo suo tive, paghi». E invece, dice il pre- Rete sociale «Qui celebriamo dente dell’Ussi, Gianfranco Cop- 2. Giuseppe De
fratello Franco, colpito da tetra- sidente del Coni, «sono felice di le belle storie che nascono dai pola: con la riapertura degli stadi Caro (Rai-TGR
Una vita paresi spastica sin dalla nascita, e presenziare a questo premio che territori, dall’Italia più vicina a e degli impianti bisogna ridare al Campania),
in Gazzetta vicino a lui sulla sedia a rotelle. parla di positività e di futuro». noi», ha detto Francesco Macrì, il giornalista la possibilità di rac- Dario e Franco
Daniele Redaelli Quel traguardo da inseguire è presidente di Estra SpA, che ha contare l’evento e i personaggi Leo, Marco
si è spento il 31 una delle buone notizie raccolte I ring di Patrizio E allora ecco voluto ringraziare «tutti coloro dal vivo, «la possibilità del con- Cherubini
dicembre 2017 a dal premio giornalistico “Estra Patrizio Oliva, dalle sfide olimpi- che hanno contribuito a creare, tatto è importante per tutti». (Mediaset)
65 anni, 40 dei per lo sport”, che ogni anno ne che e mondiali al ruolo di “spar- plasmare, supportare e sviluppa- 3. Il salone
quali passati in raduna in serie cercando di rac- ring partner” di un bambino con ● Il riconoscimento intitolato re questo premio giornalistico». La scommessa Già, il contat- d’onore del Coni
Gazzetta. Da contarle, valorizzarle, moltipli- la maglia di Messi sul ring di una al compianto Daniele Redaelli Fra questi, Roberto Ghiretti, che to. Che poi significa la possibilità 4. Giovanni
correttore di carle. Il sogno di Dario e Franco palestra di Napoli. Anche lui è è andato al giovane Riccardo «con l’esaltazione della società di cercare, scavare, approfondire, Malagò, Mario
bozze diventò dovrà probabilmente essere rin- presente al Foro Italico come pro- Caponetti (nella foto). Altri sportiva, sottolinea i valori asso- non fermarsi alla prima impres- Sconcerti
una firma viato di un anno, soltanto il gior- tagonista del servizio curato da sono andati a Lorenzo luti che lo sport trasferisce e tra- sione, allo sguardo superficiale. È e Francesco
competente no dopo la maratona, in pro- Monica Matano per RaiSport e Fargnoli, Elisabetta Soglio, sfonde». Per Macrì «lo sport è la una delle sfide di un giornalismo Macrì,
nella redazione gramma il 7 novembre, cadrà in- premiato con il riconoscimento Simona Berterame, Federico più potente rete sociale del Paese. sportivo (e non solo sportivo) presidente
degli sport fatti il divieto di ingresso negli per la categoria tv e radio. Buone D’Ascoli, Andrea Federica Le società sportive sono un presi- spesso imprigionato fra fretta e di Estra
olimpici che poi Stati Uniti per i cittadini europei. notizie erano quelle che cercava de Cesco, Raffaele Nappi. dio del territorio. E su questo edi- precarietà. Insomma, c’è una 5. Monica
guidò, prima di L’importante, in ogni caso, è che DanieleRedaelli(acuièintitolato Premiate anche cinque ficio sociale dovremo investire di scommessa da vincere: trovare il Matano
diventare la storia dei due fratelli di Bellizzi il premio giovani assegnato que- società: Saling Team più». modo e lo spazio per raccontare (RaiSport) con
caporedattore (provincia di Salerno), racconta- st’anno a Riccardo Caponetti), (Abruzzo), Pallamano Franco, Dario e tanti altri sogni, Patrizio Oliva
centrale. Si ta da Giuseppe De Caro per la che portava sulla Gazzetta dello Chiaravalle (Marche), Nuova Male e bene «Oggi è il male ognuno con la una maratona di
distinse anche Rai-TGR Campania, uno dei pre- Sport mondi pieni di sofferenza Pallavolo Campobasso che fa notizia, però la nostra spe- New York da raggiungere.
per diverse miati con la menzione d’onore ma anche di riscatto e di speran- (Molise), Aquateam Nuoto cialità è raccontare le grandi im- © RIPRODUZIONE RISERVATA

iniziative per il suo servizio giornalistico, za, come ha ricordato Gian Luca Cuoio (Toscana), Basket prese degli altri. Siamo fortunati
umanitarie riprenda presto la rincorsa. Che
vada avanti. Anche con un qua-
Pasini, a sua volta vincitore del
premio “carta stampata” per la
Gubbio (Umbria). e riscuotere questo premio lo
conferma»,hadettoMarioScon- s TEMPO DI LETTURA 4’08”
M E R C O L E D Ì 27 OTTO B R E 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 47

VELA LA PRESENTAZIONE

La vela azzurra
Da Tokyo
fino a Roma
1 1 Ruggero Tita
e Caterina Banti

vira su Parigi
dominano
le regate di
Enoshima sede
velica dei Giochi
2021

L’oro di Tita-Banti
2 La
presentazione
del progetto
della Federvela

spinge i giovani
già proiettato
verso i Giochi
2024 con regate
a Marsiglia

Marchesini e Sensini: «La Foil


Academy rivolta agli under e un
progetto già per Los Angeles 2028»

di Rossella Raganati
sportive, per arrivare a quello di
2 I NUMERI
21
alto livello». Per il nuovo qua-
a vela italiana è tor- driennio il lavoro si sviluppa in

L
nata a occupare un due fasi: la prima in vista di Pa-
posto importante nel rigi 2024 e l’altra di più lungo re-
panorama interna- spiro per Los Angeles 2028. Per anni
zionale. Il 2021 sarà Parigi si punterà soprattutto sul- Tanti ne sono
DICONO ricordato come un anno d’oro e
non solo per la medaglia con-
la squadra di alto livello paralle-
lamente allo sviluppo e al coin-
passati fra l’oro
olimpico di
quistata ai Giochi di Tokyo da volgimento di atleti prometten- Alessandra
Ruggero Tita e Caterina Banti ti. Sensini, vinto
nella classe Nacra 17 (l’ultimo con la tavola
A Marsiglia oro olimpico italiano risaliva al Marsiglia L’obiettivo è la qua- a Sydney 2000,
fra tre anni 2000 con Alessandra Sensini), lifica per Nazioni nel 2023, suc- e quello di Tita-
sarà ancora ma anche per l’avventura di Lu- cessivamente si passerà alla pre- Banti di questa
na Rossa protagonista dell’indi- parazione dell’Olimpiade del estate
più difficile

69
menticabile duello con i neoze- 2024. Per il 2028 invece si preve-
perché landesi nelle regate della 36a de lo sviluppo e il coinvolgimen-
dovremo America’s Cup (miglior risultato to delle squadre giovanili Under
difendere italiano in Coppa America). E 16 e Under 19 che hanno già
la medaglia non va nemmeno sottovalutato portato risultati importanti. anni
di Tokyo l’ 8° posto del navigatore oceani- «Per il prossimo quadriennio la Tanti ne sono
co Giancarlo Pedote al Vendee programmazione del settore passati dalla
Globe (il giro del mondo in soli- giovanile sarà quello già avviato precedente
tario senza per Rio 2016 – medaglia d’oro
scalo). Tutti ha spiegato le classi Under 19. «Il nostro olimpica
L’ANNUNCIO
risultati che A l e s s a n d ra obiettivo per Tokyo era portare dell’Italia nella
lasciano ben Anno speciale Sensini diret- l’Italia sul podio – ha commen- vela vera e
sperare per il Che stagione per tore delle clas- tato il d.t. Michele Marchesini –:
La Slam vestirà le Nazionali
propria, vinta da
futuro, so- si giovanili – lo adesso il difficile è confermarsi Straulino-Rode,
prattutto in l’Italia, con la finale scopo è dif-
F. Ettorre
vi sta del - di Coppa America fondere un
perché a Parigi il numero dei ve-
listi che potranno partecipare si con l’iridato Chieffi in acqua nella classe Star
ai Giochi di
l’Olimpiade di metodo di la- è ridotto ancora (a Tokyo erano Helsinki 1952
Parigi 2024 (le di Luna Rossa

4
voro che mira 350 mentre a Parigi saranno ● (r.ra.) La Slam con il ruolo per la sfida all’America’s Cup
Già regate veliche e l’exploit di Pedote ad allargare la 320; ndr) e le qualificazioni sa- di fornitore ufficiale e sponsor del ‘92) realizzerà per gli atleti
qualificarsi sa ra n no a base dei prati- ranno più restrittive. Come fe- tecnico sarà al fianco della e i tecnici delle squadre
per i Giochi Marsiglia) dove l’Italia punta a canti aumentando così i numeri derazione stiamo lavorando per Federazione italiana vela nel nazionali capi personalizzati
essere protagonista. «Nel per- di atleti nelle classi agonistiche correggere alcune criticità: era cammino che porta utilizzando materiali ori
francesi corso che ci porterà a Parigi ab- Under 19 e preparare poi i giova- necessario potenziare alcuni all’Olimpiade di Parigi in all’avanguardia per la Quelli vinti
sarà più biamo l’onere e l’onore di difen- ni atleti al passaggio nelle Junio- settori, come lo sviluppo e la ri- programma fra tre anni (la produzione di abbigliamento dall’Italia nella
difficili: dere una medaglia e cercare di res. Per il 2022 rafforzeremo la cerca sui foil, adottati ora da ki- sede delle regate è Marsiglia). tecnico di alta qualità. storia dei
i posti raggiungerne altre attraverso un presenza dello staff federale sul te, windsurf e Nacra 17». Obiet- L’azienda italiana di «Lavorerò a questo progetto Giochi: il primo
si riducono piano che convogli in un’unica territorio a supporto dell’attività tivi ambiziosi per il futuro. E abbigliamento sportivo per il in prima persona – ha nel 1936 (a Kiel)
da 350 a 320 direzione tutte le nostre risorse - zonali rivolte ai giovanissimi». non basta, perché la Federvela mare e il tempo libero fondata dichiarato Enrico Chieffi -: con l’8 metri
ha dichiarato Francesco Ettorre, Grande importanza verrà data per Los Angeles 2028 vuole rag- a Genova nel 1979 è guidata poter contribuire a rendere le Italia di
presidente della Federvela, nel anche alle nuove classi acrobati- giungere anche un altro tra- dal neo Amministratore nostre squadre sempre più Leone Reggio
corso della presentazione del che come il kite e windsurf fo- guardo: lavorare per far rientra- Delegato Enrico Chieffi (che è competitive è per me anche
nuovo piano sportivo in vista del ling che attraggono i giovani. La re la vela nel programma para- stato due volte campione del un onore personale». Già nel
2024 -. È il lavoro che ha con- Foil Academy, (nata a giugno limpico dopo l’esclusione di To- mondo con il 470 e la Star, due passato Slam ha vestito le
traddistinto la nostra Federazio- 2021), entrerà a pieno regime kyo e di Parigi. volte all’Olimpiade a Los squadre olimpiche di vela
ne negli ultimi anni un unico per avviare alla navigazione su © RIPRODUZIONE RISERVATA Angeles nell’84 con il 470 e nel azzurre con campioni come
grande percorso che parte dal foil (le appendici immerse che ’96 ad Atlanta con la Star, Alessandra Sensini, Dodo
M. Marchesini settore giovanile, inesauribile consentono alla barca o alla ta-
fucina di talenti e soddisfazioni vola di volare) tutti i giovani del- s TEMPO DI LETTURA 2’27” tattico del Moro di Venezia Gorla ed Alfio Peraboni.
575044462045444420204
48 M E R C O L E D Ì 27 OTTO BRE 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT