Sei sulla pagina 1di 41

LAVORO ECONOMIA

Martedì 9 Luglio 2013


Nuova serie Anno 22 n. 161 Spedizione Per i tedeschi Grecia, col turismo IN EDICOLA
in A.P. art. 1 c.1 L. 46/04, DCB Milano
è meglio un buon sono tornati anche
€1,20 capoufficio che gli investimenti
Uk £ 1,40 - Ch fr. 3,40 Francia € 2,50
lo stipendio alto dei vip
Giardina a pag. 14 De Palo a pag. 15

IL Giornale dei
www.italiaoggi.it
professionisti
* * *

90 secondi
La rubrica di
Pierluigi Ma-
QUOTIDIANO ECONOMICO, GIURIDICO E POLITICO
gnaschi a Punto
e a capo (Class tv CON
Msnbc, canale
27, ore 20)

Al fisco non si può sfuggire


Societario - Nel passaggio da
spa a srl stop ai trucchi per evi-
tare le verifiche da parte del
tribunale
De Angelis a pag. 23
Fisco/1 - Disco
verde all’utilizzo
I beni del presunto evasore possono essere oggetto di sequestro preventivo anche
della lista Falcia-
ni nelle verifiche e
s regolarmente intestati agli stretti familiari. Lo afferma la Corte di cassazione
se
nel processo Ibbeni del presunto evasore fiscale possono
Cristiano
a pag. 25
essere oggetto di sequestro per equivalen-
es
te anche se sono intestati a stretti familia- Cara Boldrini, senza le imprese non c’è lavoro
e senza lavoro non ci sono diritti dei lavoratori
ri e quindi tanto in caso di interposizione
fittizia
t quanto in caso di interposizione
Fisco/2 - Studi di settore, l’ac-
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

re
reale. Ai fini della misura è quindi neces-
cesso al regime premiale è condi- sa
sario solo il legame fiduciario fra i proprie-
zionato dagli indicatori ta
tari delle quote sociali e l’indagato che, di Caro presidente Boldrini, le spiego per-
fa
fatto, ne conserva la gestione. È quanto ché è stato un errore non andare a far
Bongi a pag. 26 af
affermato dalla Corte di cassazione con una visita alla Fiat. In una lettera a Italia-
se
sentenza depositata ieri. Secondo la terza Oggi, un manager e imprenditore italia-
Impresa - Zone franche urba- se
sezione penale, ai fini dell’individuazione no, Massimo Brambilla, spiega al presi-
ne, arrivano oltre 300 milioni di de
dei beni assoggettabili al sequestro preven- dente della camera perché è importante,
ti
tivo finalizzato alla confisca «per equiva- per il mondo della politica, dare dei
euro. Ma restano fuori le aziende le
lente», non soltanto vengono in rilievo i casi segnali al mondo delle imprese, e non solo
con bonus fiscali in cui l’intestazione in capo all’interposto agli immigrati. «Il benessere di un Paese
Lenzi a pag. 29 si
sia solo apparente (interposizione fittizia), è funzione della capacità delle sue impre-
m
ma anche le ipotesi in cui, pur essendo l’in- se di produrre ricchezza e lavoro», dice
te
terposto l’effettivo titolare «erga omnes», si Brambilla. «Senza imprese non esiste
Lavoro - Assunzioni femminili, ri
riscontri un rapporto fiduciario che vincoli lavoro e senza lavoro è inutile parlare di
via libera all’ultima tornata di il soggetto interposto al soggetto interpo- diritti dei lavoratori, illustre Presidente.
incentivi ai contratti d’inseri- ne
nente. Un accordo fiduciario in base al qua- E senza imprese e mercato non esiste
mento, quelli per il periodo dal le i beni saranno detenuti, gestiti o ammi- ascensore sociale che consenta a chi
2009 al 2012 ni
nistrati nell’interesse del dominus e secon- nasce meno privilegiato di realizzare i
do le sue direttive. Ed è proprio per questo propri obiettivi».
Cirioli a pag. 30 m
motivo, hanno concluso i giudici, che questi
be
beni possono essere sequestrati. di Massimo Brambilla pag. 6
Professioni - Assicurazione Alberici a pag. 27
obbligatoria a rischio proroga.
Ritardi e problemi in vista della DIFFUSIONI A MAGGIO
È in arrivo la circolare che allarga le regole anche ai presidenti delle regioni e delle province

I redditi dei sindaci online


scadenza del 13 agosto
Pacelli a pag. 30
Gazzetta +4%,
Avvenire +2,5%,
esattamente come i ministri
su www.italiaoggi.it
Documenti/1 - Passaggio da
spa a srl, la decisione della Corte
d’appello di Ancona
Qn +2,1%,
Secolo XIX
Cerisano a pag. 28
Documenti/2 - Cancellazione ORSI & TORI DIRITTO & ROVESCIO
+1,1%
delle società, la decisione del tri- DI PAOLO PANERAI
bunale di Milano Il mondo della grande tecnologia (che
Questa mattina al consiglio Lvmh che ha deliberato l’acquisto dell’80% di Loro ha completamente tagliato fuori l’Ita-
Documenti/3 - Il provvedimen- Piana era presente anche Diego Della Valle, che lì siede da tempo. Natural- lia) evolve con una velocità sconvolgen-
to del direttore dell’Agenzia delle mente ha votato a favore ma, dice lui, con soddisfazione mista a sofferenza. Secchi a pag. 20
te. Basti prendere in considerazione la
entrate sul regime premiale negli Soddisfazione per gli amici Loro Piana e sofferenza perché uno dei principali corsa fra i vari paesi nella costruzio-
studi di settore marchi italiani passa in mano francese, anche se il rispetto di Bernard Ar- ne dei computer più veloci. Il record
nault per l’autonomia delle aziende italiane è testimoniato dal comportamen- MARKETING
mondiale è stato assegnato, nel giugno
Documenti/4 - Tax credit, la to in Fendi, in Emilio Pucci, in Bulgari, in Acqua di Parma. Secondo Ser- 2011, al computer giapponese «K». Che
risol
risoluzione delle En-
tra
trate sui lavoratori
gio e Pigi Loro Piana, la vendita dell’80% dell’azienda di famiglia, che dall’in-
dustria tessile hanno saputo portare al più alto livello del lusso nel total look,
è stato detronizzato, nel giugno 2012,
un anno dopo, quindi, dall’americano Roadhouse Grill
(Cremonini)
a
all’estero non è una perdita per l’Italia né è stata causata direttamente dalle disgrazie «Sequoia» dell’Ibm. Che però è stato
dell’Italia. «Sono 2 miliardi che entrano nel Paese», spiega a MF-Milano Finan- battuto, cinque mesi dopo, nel novem-
D
Documenti/5 - za Sergio Loro Piana, «ma la nostra scelta non è stata decisa dai soldi, che pure bre 2012, dal «Titan» di Cray. Oggi la

qu
q
C
L
La sentenza della
Cassazione sul se-
questro dei beni dei
contano. Con Pigi abbiamo capito che nonostante gli straordinari risultati rag-
giunti, per la competizione che si è scatenata probabilmente non ce l’avremmo
fatta da soli. Ora la partita con Hermés è giocabile». Quindi una scelta razio-
corona spetta al cinese «Tianhe-2» che
ha una potenza di calcolo di 38,86 pe- punta a cinque
nuove aperture
taflop al secondo (cioè 33,86 milioni di
ffamiliari
ili dell’evasore nale, sulla base di una dimensione ancora troppo piccola nonostante la crescita miliardi di operazioni al secondo). Il
esponenziale. Ma i due fratelli, che avevano ricevuto molte altre offerte, hanno computer, tutto di produzione cinese,
Documenti/6 - La sentenza del
tribunale di Milano sull’utilizzo
della lista Falciani
scelto Arnault perché colpiti dalla sua conoscenza dei segreti del tessile, della
sua connaturata predilezione per la più alta qualità. «Per le nostre fabbriche»,
aggiunge Sergio, «si aprono spazi importanti come fornitori di tutti i marchi
è stato messo a punto con due anni di
anticipo. Chi fosse ancora fermo alla
Cina, che produce solo borsette false,
entro l’anno
continua a pag. 43
sarebbe bene si aggiornasse. Cervini a pag. 17

* con guida «IMU 2013» a € 5,00 in più; con guida «Le nuove regole del condominio» a € 5,00 in più; con guida «Detrazioni iscali su ristrutturazioni ed eficienza energetica» a € 6,00 in più; con guida «Il decreto del fare» a € 5,00 in più; con guida «Il decreto sul lavoro» a € 5,00 in più

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


2 Martedì 9 Luglio 2013
I COMMENTI
L’ANALISI IMPROVE YOUR AMERICAN ENGLISH

Sulle province, Letta On provinces Letta


segue il percorso giusto is on the right track

L T
a Consulta più lungo percorso di he Constitutional Court In fact, by abolishing some
ha bocciato il DI PIERLUIGI MAGNASCHI una modifica costitu- has struck down the mea- provinces and not all of
provvedimen- zionale. sure to halve the number them, you would have ended
to per dimezzare il numero of provinces on the basis giving one province the role of
delle province in base a una moti- Infatti, abolendo alcune provin- of an exquisitely judicial basis. devourer of other provinces clo-
vazione squisitamente giuridica. Il ce e non altre si finiva per attribuire The reason is that the Monti go- se to it. Those who made these
motivo invalidante è che il governo a una provincia il ruolo di divoratrice vernment had used a decree to choice confused provinces as an
Monti era ricorso a un decreto legge di altre province a essa vicine. Chi ha impose an institutional chan- institution, which can be aboli-
per attuare una modifica istituziona- fatto questa scelta ha equivocato fra ge. Instead decrees can only be shed with out much opposition,
le. Il decreto legge, invece, può essereEnte Provincia, che può essere aboli- adopted in non postponable and and provinces as a territory,
adottato solo in condizioni di indiffe- to senza troppe resistenze, e province urgent situations, hence cases which deserve respect as they
ribilità e urgenza cioè per far fronte come territorio che invece meritano ri- in which it would are largely the
a necessità straordinarie per le quali spetto perché quasi sempre sono il ri- have been impos- result of a long
non si potrebbe intervenire in tempo sultato di una lunga storia. Per esem- sible to promptly ile audio h i s t o r y. F o r
utile attraverso il percorso ordinario pio, fondere Mantova con Cremona e respond to a si- www.italiaoggi.it example, blen-
di approvazione di una legge. Lodi, significa sciogliere le province di tuation through ding Mantova
Lodi e di Mantova in quella di Cremo- the ordinary law with Cremona
Ma dietro a que- na, visto che, non abo- making process. and Lodi, means mixing the
sta motivazione (la lendo tutte le provin- Lodi and Mantova provinces
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

sola peraltro che Dopo gli sfracelli ce, deve restare una But behind this motivation into Cremona, as not abolishing
poteva assumere la combinati provincia nella quale (the only that could have all of the provinces results in
Corte costituzionale) dal governo Monti concentrare gli uffici been taken by the Constitutional saving ones that will hold lo-
c’è un tema socio po- provinciali. Invece se Court) lies a hefty socio political cal offices. Instead, if all of the
litico deflagrante che tutte le Province-enti theme that was purposely un- institution-provinces are aboli-
è stato colpevolmente vengono cancellate, le derestimated by those who had shed, the socioeconomic-agglo-
sottovalutato da chi aveva studiato il province-agglomerato socio-economi- studied the halving of provinces, morate-provinces survive. In
dimezzamento delle province, obbe- co sopravvivono. Nel caso dell’esem- minding only juridic observations the previous example, Cremo-
dendo solo a considerazioni giuridi- pio precedente, lodigiani, cremonesi (which were even poorly evalua- na, Mantova and Lodi citizens
che (peraltro mal applicate, come si e mantovano si sentirebbero tutti a ted) and demonstrating an absurd would feel at home even if all
è visto) ma pure a una visione assur- casa loro anche senza disporre, tut- Rome-centric and oversimplified of them did not benefit from an
damente romanocentrica e ipersem- ti, dell’ente provincia. Solo uno che vision of a country as complex institution province. Only some-
plificatrice delle vicende di un paese non si è mai allontanato con la testa as Italy, with its many stories, one who has never left the Ca-
così complesso com’è l’Italia, con le dalla Capitale (anche se ha studiato shades and oppositions. They pital with his mind (even if he
sue mille storie, sfaccettature e resi- dall’altra parte dell’Oceano) può pen- shouldn’t have abolished half studied across the Atlantic) can
stenze. Non si poteva quindi abolire sare che gli irpini (Avellino) possano of the provinces, but all of them think that the citizens of Avelli-
metà delle province ma si doveva accettare di annullarsi nei sanniti (as decided now by Enrico Letta) no can ever accept to eliminate
abolirle tutte (come ha deciso adesso (Benevento). even through the longer process themselves into the citizens of
Enrico Letta) sia pure attraverso il © Riproduzione riservata of a constitutional amendment. Benevento.

IL PUNTO LA NOTA POLITICA

Taglia debito da 400 mld unica via Pd, silenzio totale


praticabile per evitare il default sui tagli alla spesa
DI EDOARDO NARDUZZI sta materia. Del resto non ha lità di default da parte degli DI MARCO BERTONCINI ta e sopprimere l’imposta
molte alternative. Oggi, al di emittenti sovrani, ora l’ana- sulla prima casa. Per ora,

I
l prossimo autunno il là della letteratura economi- lisi delle condizioni di salute Da parte del Pd, non da parte dei momentanei
governo Letta potreb- ca di dettaglio che discetta se economica di chi emette ti- solo da responsabili politi- e rognosi alleati si accetta
be varare un ambizioso la soglia di sostenibilità dei toli di stato si riverbera nel ci e da parlamentari bensì soltanto la rimodulazione,
programma di abbatti- debiti pubblici ottimale sia a prezzo pagato al mercato per pure da ministri, arriva- che significa tenere in vita
mento del debito pubblico. quota 80% o meno, il quadro poterli collocare. Significa no segnali a volte perfino l’Imu sulla stessa prima
Il documento, predisposto di riferimento dei mercati che anche gli stati pagano convulsi per arginare l’of- casa, tanto parzialmente
da una parte della sua co- oggi un premio per il rischio fensiva del Pdl sulle tas- quanto demagogicamen-
alizione, propone un inter- default, premio che si allarga se. Tuttavia il partito di te. La volontà vera del Pd
vento per 400 miliardi, tra Un rischio al crescere della probabilità Silvio Berlusconi non può sarebbe di abolire la tassa
cessioni di immobili, di con- di fallimento di mancato rimborso, ovve- far altro che procedere solo per alcuni scaglioni.
cessioni e di società o beni elevato si paga ro quando l’ammontare del lungo la via diretta a sop- Quanto all’Iva, il Pd vor-
pubblici vari, da realizzarsi in termini di spread debito supera certe soglie primere l’Imu sulla prima rebbe non accrescerla, ma
in cinque anni per abbatte- di guardia. A Singapore, casa, ad abolire l’aumento resta in balìa dell’incapaci-
re almeno del 20% lo stock Shanghai, Londra, Mosca, dell’Iva, a tagliare la spe- tà di trovare le coperture.
del debito rispetto al pil e finanziari è radicalmente Dubai e cosi via gli investi- sa pubblica. Se deflettes- Sui tagli alla spesa, infine,
riportarlo sotto la soglia del cambiato rispetto agli anni tori internazionali possono se, rischierebbe molto nei il silenzio è totale. Anche
100%. È l’unica rivoluzione Novanta del secolo scorso. diversificare come mai pri- confronti dei propri resi- sulle indicazioni fornite
possibile della finanza pub- Gli investitori, soprattutto ma i loro portafogli obbli- dui elettori. dal Pdl per incrementare
blica italiana, unitamente a quelli internazionali, non gazionari. Scelgono i titoli Infatti, se per ora i so- le alienazioni di patrimo-
quella di ridurre organici e sono più disponibili a pre- sulla base di rodati modelli stenitori del Pdl accetta- nio pubblico i democratici
stipendi dei dipendenti pub- stare ai paesi fortemente di allocazione che prevedono no le larghe intese (che restano silenti o dubbiosi.
blici per abbattere la spesa indebitati senza ottenere il prezzamento del rischio sono, in sé, sgradite a In realtà, non vogliono né
corrente, per stabilizzare il un adeguato premio per il fallimento di ogni emitten- larga parte degli elettori attuare riforme (che con-
quadro tra entrate e uscite e rischio. Lo spread richiesto te. Anche di quelli pubblici. pidiellini, così come alla sentano di diminuire le
per reperire risorse vere per non è un fenomeno passegge- In questo contesto il taglia- maggioranza degli eletti uscite) né liberalizzare, né
fare sviluppo dal minor costo ro o temporaneo, ma una no- debito diventa una scelta di azzurri, come alla quasi privatizzare. Ovviamente,
per interessi passivi. vità destinata a determinare sopravvivenza strategica per totalità del Pd, dal vertice in condizioni del genere
Di proposte sul taglia- il costo dell’indebitamento l’Italia, perché è l’unico modo alla base), è perché almeno è arduo che il Pdl possa
debito ce ne sono già molte pagato dai paesi emittenti compiuto per ricondurre lo alcune promesse elettorali spuntarla; ma non può far
sul tavolo e già da tempo. Il per sempre. Venuta meno la spread verso livelli di so- possano essere mantenute. altro se non resistere con
governo Letta deve soltanto certezza, che aveva accom- stenibilità di medio e lungo In tema di Imu, invero, il ostinazione sulle proprie
mostrare la volontà politica pagnato la finanza pubblica termine. Pdl aveva promesso di re- posizioni.
di voler e saper agire su que- del ’900, legata all’impossibi- © Riproduzione riservata stituire quella già versa- © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


PRIMO PIANO Martedì 9 Lugli
Luglio 2013 3

Pdl vorrebbe la sua testa, ma il governo fa quadrato. Domani il vertice sul rinvio della tassa

Letta blinda Saccomanni e Imu


Papa Francesco a Lampedusa chiede scusa agli immigrati
DI EMILIO GIOVENTÙ e’ il responsabile del sangue bile del ministero economi- imprese. Il ministro dello adesso «occorre uno scatto
di questi fratelli e sorelle? co per eccellenza è al centro Sviluppo Economico, Flavio di orgoglio e di proposta.

I
talia, finalmente una Nessuno! Tutti noi rispon- delle critiche del Pdl che lo Zanonato, non ha dubbi e Crediamo che il semestre
buona notizia. Ad an- diamo così: ‘non sono io, io ritengono «inadeguato» a sfida possibili cause di divi- europeo italiano, nel 2014,
nunciarla è Mario non c’entro, saranno altri, sciogliere i principali nodi sione nel governo di larghe debba essere consacrato
Draghi che, nel corso di non certo io», ha gridato fiscali, come le coperture intese. all’obiettivo di ritrova-
un’audizione al Parlamento nell’omelia della messa al per Imu e Iva. Ma scende Bisogna «evitare l’incre- re il 20% del Pil prodotto
europeo, evidenzia «qual- campo sportivo gremito, da direttamente in campo a mento di un punto Iva e ri- dall’industria».
che segnale incoraggiante» 10mila fedeli, condannan- difendere il suo ministro il durre l’Imu sulla prima casa
per il miglioramento della do quella che ha chiamato presidente del consiglio, En- delle famiglie, sugli immobi- I nodi irrisolti del Pd
competitività che li strumentali delle
però in generale aziende, sui capan- Il nodo vero, la separazio-
ha fatto «pochi pro- noni, la prima casa ne tra segretario e candidato
gressi» nell’Euro- delle aziende», ri- premier, ancora non è sciol-
zona, mentre sono badisce e avverte: to, ma le regole per il con-
stati fatti «buoni è necessario «to- gresso del Pd si vanno pian
progressi per il gliere la pressione piano definendo. È certo che
consolidamento fiscale dove l’effet- il congresso si terrà entro
di bilancio». Per il to moltiplicatore è l’anno e probabile, almeno
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

governatore della il massimo». ne sono convinti i renzia-


Banca centrale eu- ni, che ci saranno primarie
ropea, il «principale A cena da Squinzi aperte tra la fine di novem-
rischio sistemico in bre e i primi di dicembre,
Europa è la reces- Il presidente anche se resta da decidere
sione prolungata», degli industriali, come funzionerà l’albo. Da
aggiungendo che Giorgio Squinzi, fissare ancora, ed è argo-
«le recessione pro- ha invitato a cena mento di confronto serrato,
lungata sta inde- per questa sera i la scadenza per la presen-
bolendo il sistema presidenti di Ca- tazione delle candidature.
bancario, aumenta mera e Senato e Restano dunque irrisolte
i premi di rischio e i presidenti del- alcune questioni ritenute
danneggia» la capa- le Commissioni. dirimenti, in particolare dai
cità di credito «Incontreremo i renziani, ma l’intenzione di
Secondo Dra- presidenti anche Guglielmo Epifani è di
ghi, la situazione per far passare raggiungere un’intesa che
dell’inflazione e i messaggi della sia la piu’ ampia possibile.
dell’economia «ri- nostra visione su Meglio evitare voti a mag-
chiede tassi bassi», Vignetta di Claudio Cadei tutte le situazioni, gioranza, anche in assem-
e «un rialzo dei tas- sono tantissime, blea, ha ribadito il segreta-
si di interesse tenderebbe a «la globalizzazione dell’in- rico Letta: «Non si tocca». che dobbiamo affrontare rio durante la riunione della
destabilizzare paesi in si- differenza», una chiusura «Chi attacca lui attacca il nei prossimi mesi», spiega commissione congressuale,
tuazione già deboli, renden- all’altro che, ha denuncia- Governo» gli fa eco Dario il numero uno di Confin- una linea molto apprezzata
doli ancora più deboli». to, «ci rende incapaci per- Franceschini, ministro dustria, specificando che dai renziani.
L’economia dell’Eurozona fino di piangere». «Tanti di per i Rapporti con il Parla- «sarà un dialogo», perché
«si è contratta per il sesto noi, mi includo anch’io», ha mento. Il Pdl accusa Sacco- «la mia è una Confindustria Bersani-Grillo, lite infinita
trimestre consecutivo» e ammesso il Pontefice, «sia- manni per l’approccio sulle che dialoga, che né urla, né
deve «ancora affrontare mo disorientati, non siamo misure di politica fiscale. impone. Noi vogliamo dia- Il tema di una possibi-
notevoli sfide» che possono più attenti al mondo in cui L’abolizione dell’Imu sulla logare». Squinzi poi dichia- le alleanza tra Pd e M5S
«minare il mercato unico». viviamo, non curiamo, non prima casa e lo stop defi- ra che «in questi due mesi è il motivo della infinita
Inoltre «le condizioni del custodiamo quello che Dio nitivo all’aumento dell’Iva del governo Letta alcuni lite tra l’ex segretario del
mercato del lavoro resta- ha creato per tutti e non sono le priorità del partito risultati, anche se ancora Pd, Pier Luigi Bersani,
no deboli», i quadri a tinte siamo più capaci neppure di Silvio Berlusconi. timidi, li abbiamo visti e e il leader del Movimen-
scure fatte poi da Draghi, di custodirci gli uni gli altri. apprezzati. Il decreto del to 5 stelle, Beppe Grillo.
parlando come presidente E quando questo disorienta- Ma sull’Imu Zanonato sogna fare, il provvedimento sul Domenica sera, il comico
Bce al Parlamento Ue. Ha mento assume le dimensioni lavoro, la semplificazione, genovese pubblica sul suo
aggiunto che «gli indicatori del mondo, si giunge a tra- la nuova Sabatini sono blog questo attacco ai Dem
della fiducia hanno mostra- gedie come quella a cui ab- Ridurre l’Imu sulla prima buoni segnali. Non riso- prendendo spunto dalle pa-
to qualche miglioramento, biamo assistito». A braccio casa delle famiglie e sulle lutivi, da incoraggiare»., role di Bersani ad una fe-
benché da livelli bassi». In il Pontefice ha poi aggiunto: sta democratica: «Bersani
generale l’economia «dovreb- «Ciò che è accaduto non si ha dichiarato: ‘Mica volevo
be stabilizzarsi e recuperare ripeta, per favore». far l’alleanza con Grillo, son
nel corso dell’anno,anche se Dopo il rito, concelebra- mica matto!’. Ma chi è che
a passo ridotto». to solo con l’arcivescovo di
Agrigento Francesco Mon-
Siamo già in 500.000 non lo sapeva? Altrimenti
il pdmenoelle avrebbe ri-
Papa Francesco tra gli ultimi tenegro e il parroco di Lam-
pedusa don Stefano Nasta- su ItaliaOggi.it fiutato i rimborsi elettorali,
dimezzato gli stipendi dei
Entra nella storia la vi- si perché Bergoglio non ha suoi parlamentari, appro-
sita di papa Francesco a voluto cardinali a seguito vato con noi l’ineleggibi-
Lampedusa, l’occasione di - è arrivato un appello alla lità di Berlusconi e infine
un commovente «mea cul- «conversione del cuore di !&$'& "'#%$ () votato Rodotà presidente
pa» pronunciato a nome quanti generano guerra odio della Repubblica. Ma Gar-
dell’Occidente per non aver e povertà, sfruttano i fratel- gamella non è mica matto,
impedito la morte di 20mila li, fanno indegno commercio con Berlusconi, Brunetta e
immigrati nel Mediterraneo. delle loro fragilità». Parole Alfano al governo si trova-
Visita iniziata con un omag- che a molti hanno ricordato no benissimo. Come prima,
gio alle vittime: una corona l’anatema lanciato contro i più di prima». Bersani non
di fiori lanciata in mare mafiosi da Papa Wojtyla nel- ci sta e risponde via twitter:
da una motovedetta della la vicina Valle dei Templi, il «Beppe Grillo campione di
Guardia Costiera. «Cerca- 9 maggio 1993. disinformazione», e per ri-
vano di uscire da situazioni badire il concetto allega il
difficili per trovare un po’ Saccomanni sotto attacco link del suo intervento per
di serenità e di pace; cerca- verificare «cosa ho detto
vano un posto migliore per Dura la vita come mini- davvero a Cremona sul go-
sé e per le loro famiglie, ma stro tecnico per Fabrizio verno di cambiamento».
hanno trovato la morte. Chi Saccomanni. Il responsa- © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


4 Martedì 9 Luglio 2013
PRIMO PIANO
Per scegliere il vertice di un partito dovrebbero essere chiamati gli aderenti al partito

Primarie modello chewing gum


È come se il Club della caccia venisse eletto dai velisti
DI CESARE MAFFI BRIOCHE E CAPPUCCINO

I
l destino delle elezioni Primo Piano di Riccardo Ruggeri
primarie in Italia è cu-
rioso, al punto che tal- • Candidati Segreteria Pd tacete! È iniziato il Rama-
volta presenta aspetti dan
quasi fantapolitici. • Arrestato un grande broker internazionale. Anglosasso-
L’ipotesi delle primarie ne? Ex Goldman? No, italiano, finanza versione droga
aperte per eleggere il se- • I falchi Pdl contro Saccomanni. I falchi Pd contro i falchi
gretario del Partito demo- Pd. Urgono falconieri
cratico rientra fra quelle • Sarko sarà ricordato per l’assassinio di Gheddafi, Holl-
peculiarità schiettamente lande per il matrimonio gay. E ora Sarko vuole tornare,
italiche che gli stessi corri- per far che cosa?
spondenti esteri faticano a • Avete notato? Sconfitti i Fratelli Musulmani, i Fratelli
comprendere, per tacere dei d’Italia si sono imboscati
diplomatici e degli addetti Boldrini-Marchionne
ai servizi d’informazione
che debbono (ricorrente- • Corrispondenza Boldrini-Altri: un mondo di cipria e
mente e con fatica) spiegare paillettes che cinguetta su lavoratori in tuta blu di cui
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

ai rispettivi referenti in pa- nulla sanno


tria riti, costumi, originalità • Vendola si eccita per la schiena dritta di Boldrini. In
della politica nostrana. effetti Marchionne si è un po’ incurvato. Si sa postura
e cervello marciano uniti
Per decenni nessuno • Se l’invito di Marchionne è una provocazione (Camusso)
mai parlò di primarie. la risposta è una contro-provocazione? Diventerà faida?
Anche fra gli studiosi di Sentiamo Saviano
scienza politica, pochissimi • Boldrini e Marchionne? Sono un imbarazzo linguistico:
se ne interessarono. meglio dire due primedonne o due primiuomini?
Politici e politologi ne • Sento la mancanza di Bertinotti alla Presidenza della
trattavano solo con riferi- Camera, persino di Schifani al Senato
mento alle presidenziali Vignetta di Claudio Cadei Polemiche giornalistiche
americane.
Nell’ultimo decennio, in- colo, magari appassionati ne politica. è bizzarro che • Oggi posso non leggere il fondo di Scalfari: parla di due
vece, non si può negare che di vela. a sostenere un candidato Papi e non ha neppure il Post Scriptum
lo strumento sia venuto in alla segreteria democrati- • Nulla so di giustizia, non sono un cattedratico, non amo
voga. Eppure da noi appare ca si affannino sostenito- il confronto, non ho la dentiera, mangio pane sciocco,
Per lo più a sinistra, per- normale che il segretario ri di Vendola, mentre per però sono del Toro
ché a destra pochi sono i di un partito riceva voti ostacolarlo, favorendo un Sport
casi in cui si siano speri- da simpatizzanti, elettori, concorrente interno, si pre-
mentate primarie per de- sostenitori, iscritti di al- cipitino elettori di Silvio • “Ventura dì qualcosa da Toro!” “Stiamo arrivando…”.
signare qualche candidato tri partiti, addirittura agli Berlusconi. Irricuperabile, parla come D’Alema
sindaco. antipodi nella collocazio- © Riproduzione riservata
Si sono svolte primarie di
mera ratifica, come fu nel IL GRUPPO EDITORIALE TAGLIA LA CONSULENZA AL GURU DI GRILLO PILLOLE
2005 per la trionfale e pluri-
milionaria individuazione di
Romano Prodi come can-
didato presidente del Con-
Casaleggio ciao, Mauri lo depenna di Pierre de Nolac

Gli italiani
siglio per il centro-sinistra. DI PIERRE DE NOLAC del mercato, i ricavi netti sono infatti passati risparmiano sul cibo.
Si sono, però, tenute altresì da € 3.039.204 a € 2.603.690 (-12,1%)». E in

T
primarie di lotta, come nel- empi duri per Gianroberto Casaleg- questo contesto, è «grazie ai dividendi ricevuti Vacanze con pranzo
lo scontro Bersani-Renzi gio. «Dalle cinque stelle alle stalle», dalla collegata Editoriale Il Fatto» che il «ri- al Sacco-manni.
l’autunno scorso. sintetizza efficacemente chi lo conosce sultato lordo rimane comunque positivo per
bene: fatto sta che un cliente come il € 195.086 (€ 401.464 nel 2011)». Per non par- ***
Adesso si fanno ipote- gruppo editoriale Mauri Spagnol ha inten- lare di Fazi, oggetto di una disamina che non
si per elezioni primarie zione di fare a meno dei servigi telematici ammette repliche: «Anno difficile per l’editoria Zanonato: «Ridurre
aperte, destinate a elegge- del guru. La politica, per una volta, apparen- in generale e ancor più per la casa editrice l’Imu sui capannoni».
re il segretario del Pd, cari- temente non c’entra: è la «congiuntura» che Fazi. Il programma editoriale predisposto per
ca però da tenere distinta spinge a effettuare il taglio. Si tratta di una il 2012 non ha saputo incontrare i favori dei Anche perché
dalla designazione del can- mossa che comunque rischia di avere effet- lettori, almeno non nella misura ipotizzata ne sono rimasti pochi.
didato a palazzo Chigi. Così ti pesanti sui bilanci del comunicatore, ma dall’editore. Malgrado un ulteriore e sensibi-
fu nel 2009. che nasce per «ottimizzare» la gestione della le miglioramento dei parametri commerciali, ***
Riesce arduo capire come corazzata di carta della famiglia Mauri, che diminuzione del reso e miglioramento del rap-
un’elezione interna a qual- conta nella sua scuderia nomi storici di case porto prodotto/fornito, il risultato economico Stangata sul carburante,
siasi associazione possa es- editrici quali, tra controllate e collegate, Chia- della casa editrice si avvia verso un pesante mai stato così caro.
sere decisa da chi non sia relettere, Fazi, Longanesi, Garzanti, Guanda, negativo a causa di ricavi insufficienti a man-
iscritto. Corbaccio, Salani, Tea, Vallardi. E che forse tenere un equilibrio economico. È stato fatto È sempre più costoso
Altro, infatti, è scegliere serve a liberare le singole realtà editoriali da presente nelle forme consentite al presidente gettare benzina sul fuoco.
il candidato a una carica un «abbraccio virtuale» che forse rischia di e amministratore delegato e azionista di mag-
pubblica, eventualmente risultare controproducente, pensando a una gioranza che la situazione di crisi e la sfortuna ***
in rappresentanza non di futuribile cessione ad altri gruppi, nazionali editoriale della casa editrice impongono mi-
un partito singolo, bensì e non. I numeri parlano da soli, a proposito sure di ricostituzione del capitale e di severa Epifani: «Congresso entro
di un’area politica; altro è di Chiarelettere il bilancio di Mauri Spagnol riduzione dei costi di conduzione. Tenuto conto l’anno, presto le regole».
eleggere il segretario di un al 31 dicembre dello scorso anno evidenzia di quanto in precedenza indicato si è pertanto
movimento. con dovizia di particolari la situazione, sot- ritenuto opportuno effettuare una rettifica di Saranno proprio
Qualsiasi associazio- tolineando che si è trattato di un «esercizio valore sia della suddetta partecipazione per € come non le vuole Renzi.
ne (culturale o sindacale, difficile», e che Chiarelettere «si è dovuta con- 3.546.683 che del finanziamento residuo anco-
ricreativa o scientifica o frontare con un mercato di riferimento, quello ra in essere con la stessa per € 245.000, al fine ***
sportiva) si fonda sui pro- della saggistica, che ha sofferto più degli altri di procedere a rilevare le perdite ritenute de-
pri aderenti e li chiama a (-12,6% a valore). Il grande successo del li- finitive nel frattempo e ad allinearne il valore Papa Francesco
eleggere gli organi interni. bro di Nuzzi, ‘Sua Santità’, il secondo saggio alla sua effettiva consistenza patrimoniale». a Lampedusa.
Non risulta che per nomina- più venduto del 2012 secondo Nielsen, non è La crisi della carta c’è, e alla fine tocca anche
re il presidente del circolo stato sufficiente a permettere alla casa edi- il portafoglio del guru. Ha voluto ricordare
degli scacchi siano decisivi trice di ottenere una performance migliore © Riproduzione riservata che è extracomunitario.
i voti dei non iscritti al cir-

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


PRIMO PIANO Martedì 9 Lugli
Luglio 2013 5

Non solo perché lo vuole esplicitamente il Pd ma anche perché lo desidera pure il Pdl

Il finanziamento ai partiti resterà


Per il momento si gioca sul rinvio facendo della melina
DI MARCO BERTONCINI no di slittare. Il 15 luglio, faccia: quindi, sarebbe ad- finora capito che sarà sop- partiti (la cui popolarità è ai
data in origine prevista a dirittura costretto, qualora presso tutt’intero il finan- livelli di Jack lo squartato-

S
i capisce che molti Montecitorio per chiudere il parlamento cincischiasse ziamento pubblico. Quando re, a voler essere generosi),
parlamentari non il dibattito nella commissio- con discussioni, audizioni, la gente si renderà conto si può ragionevolmente pen-
hanno troppa voglia ne Affari costituzionali, si è rinvii, a pensare all’ema- che dietro l’aggettivo finale sare che un’altra zaffata di
di andare avanti col mutato in 26 luglio. Spira nazione di un decreto-legge. (finanziamento «diretto») antipolitica si abbatterà sul
disegno di legge aria cattiva È bene però chiarire che la si cela la permanenza del- mondo politico.
per «l’abolizio- per l’approva- gran massa degli elettori ha la spesa pubblica in pro dei © Riproduzione riservata
ne del finanzia- zione in aula
mento pubblico nella prima SOTTO A CHI TOCCA
diretto» ai par- settimana di

Per il Pd le belle ragazze fanno male.


titi. a g o s t o. M o l -
Sia nel Pd sia ti non osano
nel Pdl, infatti, scoprirsi con
le voci ostili ai
tagli si alzano in
continuazione.
l’assumere pa-
lesi posizioni
di aperta con-
Vanno vietate (ma solo in pubblicità)
Il più orto- trarietà al di- DI ISHMAEL di cono gelato, quei doppi sensi, quegli am-
dosso e coeren- segno di legge, miccamenti. E non soltanto perché le donne

«I
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

te sostenitore m a p a r e c ch i nvece di pensare alla crisi», che meritano rispetto. Ma perché la pubblicità
dell’esborso si trincerano fa il partito democratico? «Vieta erotica provoca (dice il partito democratico
p u b b l i c o, o s - Ugo Sposetti dietro la gene- la gnocca». Così Libero, con tipi- nella persona dei suoi parlamentari, tutti
sia il tesoriere rica volontà di ca finesse. Direte: è il titolo d’un scienziatoni dal primo all’ultimo) «depres-
diessino Ugo Sposetti, non voler apportare modifi che, trafiletto sbarazzino, messo lì per strizzare sione e disturbi alimentari».
perde occasione per menare miglioramenti, riscritture. l’occhio al lettore di vedute aperte, che non
fendenti a destra e a manca, si lascia certo smontare dal linguaggio cru- Ci vuole la fantasia d’un politico de
esaltando con indubbia con- Tanto per capirci: lo do (ma nemmeno vuole che s’esageri, o che sinistra per mettere in relazione un’indi-
vinzione e altrettanta foga la Stato continuerà a pa- si dia troppo spazio, alle brutte parole). E gestione o un attacco d’ansia con la pubbli-
funzione e il ruolo dei movi- gare per i partiti. Se non invece no, è un titolo a pagina intera, e per cità delle bibite gasate fatta da bellone che
menti politici. scucirà più direttamente di più il titolo di prima pagina. Un titolo a maneggiano le bottiglie con malizia. Ma ci
Ci si è mossi perfino in di- somme ai vari movimenti, tutte maiuscole: «IL PD VIETA LA GNOC- vuole la fantasia de destra dei berlusconiani
rezione del Canada per re- pagherà in altra maniera. CA». Ve lo figurate come sghignazzano beati per titolare un bell’articolo di Franco Be-
perire documentazione sulle Non ci sarà alcun concreto i generalissimi dello stato maggiore berlu- chis (scritto con umorismo e competenza,
forme di finanziamento non sollievo per l’erario, per il sconiano leggendo la parola «gnocca» a tutte come sempre) con le maiuscole care ai ra-
“diretto”. semplice fatto che ci saran- maiuscole? Come i bambini quando dicono gazzi del bunga bunga. Ormai Libero è un
Quanto al Pdl, sono reiterati no minori entrate (a causa «cacca» o «pupù». Intendiamoci: la notizia giornale apocalittico, al cui confronto sfigu-
gli ammonimenti di Fabrizio delle agevolazioni fiscali per c’è, anche se non si tratta d’una notizia così rano le pubblicazioni dei Testimoni di Geo-
Cicchitto, mentre Fabrizio i sostenitori dei partiti) o drammatica come lascia intendere il titolo va, dove la fine del mondo, ferro toccando, la
Giro annuncia che non darà uscite a titolo diverso (van- di Libero. va sempre a pochi. Apocalisse e anatemi, a
il proprio voto a «questa legge taggi tariffari, concessioni giorni alterni. Un giorno, e si noti anche qui
liberticida». d’immobili e altro). Agli C’è che il partito democratico, oggi la caratteristica finesse, manda all’inferno
Su posizioni diverse, inve- esponenti di partito, tutta- devoto al politically correct come ieri al Margherita Hack, atea militante e pertanto,
ce, si collocano non soltanto i via, importerebbe alquanto marxismo sovietico, ha deciso di presentare dopo aver «sgomberato il campo», destinata
grillini, com’è ovvio, e i radi- trovare modi per serbare un disegno di legge, effettivamente insensa- alle fiamme eterne: anatema. Passano due
cali, storici oppositori dell’isti- ancora qualche forma di to, per bandire una volta per tutte il corpo giorni e certifica ai suoi lettori che la sini-
tuto, ma altresì settori del Pd, contributo diretto. della donna da qualsiasi pubblicità. Basta stra si accinge a vietare (niente meno) LA
segnatamente i renziani. con tutte quelle chiappe, facciamola finita GNOCCA: apocalisse.
Lo stesso presidente del con quelle scollature, quelle slinguazzate © Riproduzione riservata
I tempi, intanto, rischia- Consiglio ci ha messo la

SULLA TERRAZZA ROMANA DI DONNA LAVINIA SI SPIEGA UN NOTO SOCIOLOGO STUDIOSO DEL PARTITO DI B

Riproporre Forza Italia 20 anni dopo è da fuori di testa


tre i ricchi ottimisti e prodighi». La sul gruppo sociale da rappresentare: in mente un’Italia dove non si vota
DI MARIO UNNIA lucidità del professore rassicura i gli ex amici di Alfano vogliono i ve- più, e dove le maggioranze si fanno
presenti di fare parte della classe tero rurali e gli arcaici urbani, gente in Borsa. Il nome del partito? una

S
i parla dei partiti nella ter- privilegiata. di Verdini punta ai gradualisti e i sigla, tipo FPSE, in inglese, First
razza romana di Donna La- riformisti, i nemici della Santanchè Party in Stock Exchange».
vinia Claudia, e tra le tante «Attenzione però, ho suggeri- corteggerebbero i conservatori tran-
voci anche quella di un noto to, diffidate delle stravaganze dei sizionali e i consumisti integrati, e i «Quindi costoro sono una ter-
sociologo studioso del Pdl. «Crescono ricchi e delle meschine rivendica- seguaci occulti di Brunetta addirit- za classe, tra i ricchi e i poveri»,
i congiurati, vogliono far fuori Ber- zioni dei poveri: e ricordatevi che tura i progressisti e i pionieri. Tutti suggerisce l’avvocato. «Esattamente,
lusconi, ma prima vogliono mettere il mercato politico è cambiato, non quanti fuori strada. E in più, tifosi ma il suo profilo sociologico è incerto.
ordine nelle idee, assai confuse, com- vince più chi rappresenta gli uni o di Forza Italia». Un esempio, i poveri si riproduco-
preso il nome pdl». L’affermazione gli altri, vince chi sa rappresentare no forsennatamente di sera tardi,
sorprende l’uditorio «ci dica di più i falsi ricchi, quelli che aspirano, sen- «Professore, lei esclude che quando i ricchi cenano dopo teatro,
professore…». «Sono venuti da me, za esserlo». «Maestro»domanda un costoro ci portino via quelli che i ricchi invece copulano a tempo per-
un gruppetto di intellettuali, e ho candido ingegnere «come si riconosce oggi votano per noi?» domanda un so di pomeriggio, quando i poveri si
spiegato che per ridefinire il pdl oc- un falso ricco da un ricco e da un dirigente Pdl. «Non è escluso», ri- abbrutiscono con il lavoro. Quando
corre ricordare due verità che il par- povero, al di là dell’apparenza?»e il sponde «ma voi li perderete in ogni facciano sesso i falsi ricchi è ancora
tito ha dimenticato: che nel mondo sociologo «quando qualcuno dice ‘non caso perché il vostro capo è distratto oggetto di studio».
c’è una stratificazione fondamentale, lo faccio per i soldi, ma per principio’, da fatti dinastici e gli sfugge la di-
poveri e ricchi, e che ogni partito de- quello è un vero falso ricco, mentre namica della realtà. Come si fa a ri- Perplessità tra gli astanti. «Ci
cide quali privilegiare, posto che non i ricchi e i poveri veri lo fanno per proporre Forza Italia? Andava bene dica, l’hanno pagata bene professo-
è possibile soddisfarli tutti».«Che i soldi». per i ricchi che in genere sono pa- re…», sorride Donna Lavinia, e lui
cosa hanno i ricchi che i poveri non trioti, ma oggi avanzano i falsi ricchi precisa «la mia era una consulenza
hanno?», prosegue il sociologo «tan- «Come hanno reagito i congiura- che non credono alla patria e tanto professionale, l’ho fatto per i soldi,
to denaro che possono permettersi ti?». «Non è finita bene, come pre- meno ai padri della patria. Costoro non per principio, sono un vero ric-
di sembrare poveri, mentre i poveri vedevo. Sono intellettuali, hanno hanno idee moderne, non vogliono co». «E per chi vota, professore?»«per
non hanno il denaro per frequenta- discusso in un crescendo di aggres- più il partito di un uomo, bensì un il partito di D’Alema, naturalmente,
re chi li fa diventare ricchi. I poveri sioni, dimenticata la teoria degli ‘partito public company’ quotato e mi rappresenta benissimo».
sono pessimisti e anche avari, men- emergenti falsi ricchi si sono divisi trattato nel mercato politico, hanno © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


6 Martedì 9 Luglio 2013
PRIMO PIANO
Che senza imprese non c’è lavoro e senza lavoro non c’è spazio per i diritti dei lavoratori

La Boldrini non si rende conto


La fa facile perché è stata nominata e non certo eletta
DI MASSIMO BRAMBILLA In primo luogo, nonostan- Sicuramente lei è con- IL CORSIVO
te le sue dichiarazioni di sor- sapevole che il lavoro

I Abolizione Province,
llustre presidente Boldrini, presa in merito alla consistenza non è variabile indipendente
Mi permetto di scrivere numerica dei poveri nel Paese dall’impresa e che un sistema
questa lettera aperta dopo nel quale lei, all’inizio di una imprenditoriale dinamico costi-
avere letto quanto riportato
dalla stampa sullo scambio di
missive che l’hanno portata a
breve ma intensa carriera po-
litica, si trova a presiedere uno
dei due rami del Parlamento,
tuisce la pre-condizione di un
mercato del lavoro in grado di
tutelare i diritti dei lavoratori,
campa cavallo
rifiutare l’invito pervenutele da sono certo che non le sia sfug- premiandone impegno e meri- «S’attende l’abolizione delle province dal lontano 1970», scri-
Sergio Marchionne, ammini- gito che una delle principali to. Sono altresì certo che le sia ve Francesco Damato sul Tempo. È da allora, 43 anni fa,
stratore delegato di Fiat S.p.A., emergenze, accanto a quelle a noto che la flessibilizzazione del da quando sono stati eletti «i primi consigli delle Regioni a
in merito alla visita allo stabi- lei care relative alle condizio- mercato del lavoro in entrata e statuto ordinario», che è cominciato «il conto alla rovescia per
limento Sevel in Val di Sangro, ni degli immigrati ed ai diritti uscita operata dai paesi Nord le province, considerate ormai inutili», ma «destinate invece
lo stesso stabilimento in cui la civili delle coppie omosessuali, europei, culla della tutela dei ad aumentare parossisticamente di numero e di costi». Enri-
Fiom sta denunciando il patto sia quella relativa al declino diritti delle minoranze a lei co Letta e i suoi ministri s’impegnano a chiudere la partita,
tra azienda e le principali sigle economico e sociale della clas- tanto care, sia alla base del ricorrendo alle maniere forti, ma per farlo non potranno più
sindacali volto a parametrare se media, un tempo locomotiva successivo successo economi- ricorrere «allo strumento urgente del decreto legge», bocciato
i premi di produttivitá dei la- dello sviluppo economico del co che si rispecchia in tassi di di recente dalla Corte costituzionale, come aveva fatto «il go-
voratori con le ore di effettiva paese e oggi terreno di cultura disoccupazione inferiori al 6%. verno Monti» nel tentativo di «fare finta d’abolire le province
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

presenza lavorativa in fabbrica. di nuova povertá. Il suddetto Analogamente le è noto che il riducendole». Quel che serve adesso, volendo togliere dalla Co-
Peraltro coincidenza vuole che declino, accanto ai fattori eso- costo del lavoro, per il quale lei stituzione ogni riferimento alle province, è «un disegno di legge
lei abbia incontrato la stessa geni portati della crisi economi- osteggia ogni pressione al ribas- costituzionale dal percorso necessariamente lungo con doppio
Fiom (tra l’altro il medesimo ca che ha investito l’Occidente so, non sia tanto funzione del voto in entrambe le camere». Tempo previsto: un minimo di 18
sindacato che si oppone ad ac- a partire dal 2008, é funzione salario percepito dai lavoratori, mesi, ma più verosimilmente due anni pieni. Molti dubitano
cordi tra dipendenti e datori di della perdita di competitivitá motore dei consumi nazionali, che la strana maggioranza possa reggere così a lungo. C’è chi
lavoro volti al salvataggio di della nostra economia in rap- già ai minimi in Europa tanto dubita persino che l’Italia possa reggere fino a mercoledì.
un’impresa in provincia di Bel- porto a quelle dei nostri partner da evitare ogni tentazione nel © Riproduzione riservata
luno) alla vigilia del suddetto commerciali. Sono certo che le mondo imprenditoriale in meri-
rifiuto, una coincidenza che i sia noto che questo trend sia to a ritocchi al ribasso, ma della
commentatori hanno voluto la risultante di decenni di di- relativa componente fiscale e termini di indotto, al principale carriera presso la Fao e l’Onu
leggere come posizione di parte, sinteresse da parte delle elite previdenziale che finanzia quel- datore di lavoro privato (il qua- avrá sicuramente creato in lei
incompatibile, come a lei sicu- politiche, di cui lei oggi si trova la spesa improduttiva generata le, calandosi nel caso italiano, una sensibilitá in merito alla
ramente noto, con il suo ruolo a fare parte, in merito ai biso- dalla burocrazia e dalle rendite ha avuto, volenti o nolenti, un necessitá di separare gli in-
istituzionale. gni delle imprese di fronte alla di posizione anche, ma non solo, ruolo centrale nella storia di teressi personali anche intesi
Innanzitutto non posso crescente pressione competitiva sindacali che lei e, soprattutto, industrializzazione di un pae- come attivitá di propaganda
che apprezzare la coerenza dei mercati originati da quella il partito a cui lei fa riferimento, se un tempo agricolo ed oggi - o a favore degli azionisti politici
comparando il suo atteggia- globalizzazione che ha saputo tende a non porre al centro di forse un tempo - tra le maggiori che le hanno consentito, senza
mento nei confronti dei vertici liberare milioni di persone nel- un’idea di riforma dello Stato potenze economiche mondiali) passare dalle primarie e trami-
del primo gruppo industriale le aree più povere del pianeta verso un modello più giusto e in quanto conscio che il benes- te meccanismi di cooptazione fi-
Italiano con l’immagine che ha dalle condizioni di povertá più tutelante di lavoratori. sere di un Paese è funzione gli della distorta legge elettora-
saputo proiettare nei suoi quasi estrema e, contemporanea- In secondo luogo a lei è della capacità delle sue imprese le di questo Paese, di entrare in
4 mesi trascorsi come terza ca- mente, imposto riforme nei Pa- ben noto che nessuno stati- di produrre ricchezza e lavoro. Parlamento e, successivamente,
rica della repubblica italian. In esi più industrializzati. Questo sta Occidentale, a partire dal Senza imprese non esiste lavoro di presiederlo, rispetto ai doveri
questa mia missiva mi permet- disinteresse ha determinato presidente Obama che lei spes- e senza lavoro è inutile parlare istituzionali che le impongono
to di richiamare la sua attenzio- una progressiva ma inarresta- so elogia per quanto riguarda di diritti dei lavoratori, illustre di rappresentare la nazione e
ne nei confronti di alcune linee bile desertificazione del tessuto l’attenzione nei confronti dei presidente. E senza imprese e non solo una parte, peraltro
di tendenza della situazione produttivo del Paese che ha leso diritti degli immigrati, mai si mercato non esiste ascensore esigua, della stessa.
Italiana che, da un’analisi della il primo e fondamentale diritto rifiuterebbe di visitare un im- sociale che consenta a chi nasce
sua azione istituzionale, potreb- dei lavoratori, che lei con tan- pianto produttivo, a maggior meno privilegiato di realizzare Con i miei rispettosi saluti.
bero apparire come oggetto di to vigore richiama, vale a dire ragione se riconducibile, di- i propri obiettivi. Massimo Brambilla,
colpevole amnesia. quello di rimanere tali. rettamente o ancora di più in Infine la sua prestigiosa manager ed impreditore

NEL LIBRO DI GIANNI DE FELICE, GRANDE GIORNALISTA SPORTIVO, DUNQUE GRANDE GIORNALISTA TOUT COURT

In ricordo del giornalismo di chi conosceva la sintassi


DI DIEGO GABUTTI tanto un giornalismo più umano e ru- Ottone, quella piduista e marchettara che nel 1974 portò alla fondazione del
spante, il giornalismo di chi conosceva di Franco Di Bella e, quando ormai Giornale, oggi ridotto a Izvestija dei

G
rande giornalista sportivo, la sintassi e aveva letto, finito il liceo, Gianni de Felice aveva lasciato il Cu- berlusconiani. Nella secessione della
dunque grande giornalista ancora un libro o due. Quel che si rim- rierùn per la Gazzetta, i fuochi lontani Vecchia Guardia Moderata e Antico-
tout court, dal 1976 al 1983 piange davvero, in quest’Italia strema- della direzione liberale, finalmente, di munista dal Giornale della Borghesia
condirettore della Gazzetta ta dalla Grande Crisi, è l’Italia operosa Piero Ostellino. Dopo di ché inizia la Lombarda, de Felice vede più che altro
dello sport, «vent’anni dentro le stan- del Grande Boom, come le separa con lunga marcia del paese attraverso gli un affare di vanità ferite (e lo raccon-
ze del più grande quotidiano» italiano, sconfortata nettezza de Felice. anni Ottanta: lo scontro tra socialisti ta attraverso gli aneddoti, per esempio
Gianni de Felice dedica al Corriere C’è una differenza epocale (come e comunisti che riduce la sinistra ita- quello sull’anno che Montanelli, offeso
della sera un bel libro di ricordi, Cor- tra Matteo Renzi e Roosevelt, o tra liana a quel fantasma che tuttora è, la dalla nomina di Russo alla direzione
sera sconosciuto (pp. 164, 15,00 euro, Churchill e Berlusconi) tra l’Italia Milano da Bere, la Caduta del Muro del Corriere, che a quanto pare vole-
pubblicato via Amazon e reperibile che se la passava sempre meglio e di Berlino, la Morte Secca della Prima va per sé, trascorre a Cortina, «senza
sul sito). Del vecchio Corriere, come quella che se la passa sempre peggio; Repubblica e Tangentopoli, infine la scrivere una sola riga ma incassando
dei nostri vent’anni, non rimane più tra l’Italia della commedia all’italiana «discesa in campo» del Cavaliere e dei egualmente lo stipendio»). Anche per
niente e de Felice, come tutti noi, un e l’Italia dei cinepanettoni; tra l’Italia suoi nemici (e amici immaginari) che questo, per le guerre totali tra le gran-
po’ se ne dispera. Sono ricordi, quelli del Corriere rigoroso e compassato, più divora pian piano il paese come l’ombra di firme, per le partite a carte in tipo-
che de Felice mette in bella prosa, che attento alle esigenze dei suoi lettori che delle astronavi aliene che s’allunga sul- grafia, per il fracasso delle rotative, il
suonano di rimpianto per un’età più alle smorfiette dei politici, e l’Italia dei le città indifese nei film di fantascien- giornalismo d’antan è da rimpiangere.
fortunata, l’età del giornalismo scritto talk show, ai quali persino il Corriere za. A de Felice questa particolare Italia Sapendo, naturalmente, che tra qual-
e pensato, sostituito dal giornalismo oggi deve mostrare rispetto. De Felice piace poco. Diciamo meglio: non piace a che anno ci sarà qualcuno che rimpian-
dell’età presente, in cui a dominare ricorda, con riflessioni da condividere nessuno, nemmeno al Pd e al Pdl, che gerà, per ragioni altrettanto fondate, il
è il pressapochismo; tempi oscuri, in al buio e aneddoti azzeccati, i diretto- pure l’hanno creata a loro immagine. giornale come si leggeva ai cari vecchi
cui la finanza ha più peso, sull’infor- ri dei suoi tempi, gli anni Sessanta e A differenza di chiunque ne tempi, sull’iPhone o sull’iPad, mentre
mazione, di quanta ne abbiano mai Settanta: la fortunata direzione d’Alfio parli a distanza di quarant’anni, de adesso te lo sparano dritto nella cor-
avuta «padroni» e boiardi di stato ai Russo, la direzione bulimica e narcisi- Felice non s’arruola tra i tifosi, ieri solo teccia cerebrale attraverso la retina,
tempi dell’economia solida, produttiva. sta di Giovanni Spadolini, la direzio- di destra, oggi anche di sinistra, d’In- quando non te lo iniettano nelle vene
Ciò che sì rimpiange, in realtà, non è ne modernista e carismatica di Piero dro Montanelli e della sua diaspora, o te lo vendono in supposte.

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


PRIMO PIANO Martedì 9 Lugli
Luglio 2013 7

Anche le recenti proposte di riforma dimenticano di tutelare i futuri diritti dei giovani

Pensioni, difesi i vecchi di oggi


Si parla di pensionamento flessibile senza fare i conti
DI GIULIANO CAZZOLA legati all’età) per fare la figura dalla sinistra politica e sinda- compresa in un range di flessi- La questione esodati - Tut-
del vero riformista. cale, mentre la Ragioneria del- bilità, diventa necessaria una to ciò senza neppure risolvere in

È
in corso l’esame in com- Gli obiettivi- Parlare di pen- lo Stato fece notare che, in quel copertura commisurata all’ipo- modo strutturale la questione
missione lavoro alla sionamento flessibile scalda il modo, si finiva per abbassare a tesi che tutti i futuri pensionati dei c.d. salvaguardati. A questi
Camera di 2 progetti di cuore di chi ascolta in un paese 62 anni il requisito di vecchiaia si avvalgano del requisito più ri- soggetti non è precluso l’accesso
legge, molto simili, di cui in cui si comincia a pensare alla per gli uomini allora già stabi- dotto. Altrimenti è richiesta la alla pensione a causa di un re-
sono rispettivamente firmatari pensione all’inizio della scuola lito a 65 anni. fissazione di un numero massi- quisito contributivo insufficien-
per uno, il presidente Cesare elementare. Tanto che il sotto- L’idea di Giovannini- Il mo di possibili utenti su cui de- te (quasi tutti sono in grado di
Damiano (Pd) e per l’altro, scritto, appena approdato alla criterio del pensionamento finire la copertura finanziaria, fare valere più di 35 anni di ver-
il vice presidente Renata Camera nella passata legislatu- flessibile è presente non solo superato il quale non è più con- samenti), ma in conseguenza di
Polverini(Pdl): il contenuto di ra, volle mettere subito a frutto nei progetti di legge già citati sentito usufruire del diritto. un’età, a volte, molto inferiore
entrambi è rivolto a introdurre 20 anni di pratica e di studio (a cui hanno fatto seguito testi La proposta Damiano- Una alla soglia (assunta come mini-
un percorso di pensionamento in materia di pensioni presen- di altri gruppi), ma il tema è procedura, questa, che darebbe ma) di 62 anni.
flessibile, intento lodevole se tando nel luglio del 2008, un stato ripreso, sulla scorta del- luogo alle consuete proteste da Gli effetti delle proposte-
non fosse che le revisioni pro- progetto di legge (Ac 1299) in le comunicazioni di Letta sul- parte degli esclusi. Il progetto La proposta Damiano si appli-
poste finirebbero per modifica- cui campeggiava la proposta di la fiducia, anche dal ministro capostipite, del neo presidente cherebbe a tutti i lavoratori,
re strutturalmente la riforma pensionamento flessibile in un Enrico Giovannini. Nei fatti, della Commissione lavoro Da- lasciando aperta la questione
Fornero in un aspetto cruciale range compreso tra 62 e 67 anni. tale impostazione finirebbe per miano, (con un requisito ana- degli esodati, i quali presente-
come l’innalzamento dell’età Il fatto è che, allora, gli uomini abbassare i requisiti anagrafici grafico minimo di 62 anni ed ranno il conto a partire dal 2015
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

pensionabile. potevano andare in pensione di e contributivi previsti dalla ri- uno massimo di 70, ragguagliati (essendo risolti i casi insorgenti
Flessibilità cercasi- Nulla anzianità a un’età inferiore a 60 forma Fornero, determinando, ad un meccanismo, inadeguato nel 2013 e 2014). Con inevita-
è più «politicamente corretto anni, mentre il trattamento di quindi, effetti economici negati- a compensare i maggiori oneri, bile ricarico dei relativi oneri.
del cosiddetto pensionamen- vecchiaia, usato in larga preva- vi, stimabili a regime in almeno di disincentivi/incentivi, a fronte Si dimostra, così e ancora una
to flessibile. Basta sussurrare lenza dalle donne, si attestava una decina di miliardi. di un’anzianità contributiva di volta, la ragione per la quale i
che occorre contemperare le anch’esso a quella stessa età. Le conseguenze- Non va almeno 35 anni) reintroduce, in progetti di revisione del sistema
esigenze di vita delle persone La Ragioneria sinistra- dimenticato che, secondo le re- aggiunta, il trattamento di an- pensionistico sono destinati, in
con quelle di adeguamento del Pertanto, la mia proposta ga- gole della contabilità, quando si zianità (sulla base, unicamente, pratica, a difendere i lavoratori
sistema ai trend demografici rantiva comunque un incre- introduce un diritto soggettivo di un requisito contributivo di anziani di oggi, non i giovani che
(magari attraverso un mecca- mento dell’età pensionabile. Per al pensionamento all’interno 41-42 anni) e riporta indietro saranno pensionati domani.
nismo di disincentivi/incentivi questo motivo venne criticata di una fascia di età anagrafica l’età pensionabile di vecchiaia. www.formiche.net

IL CAMEO DI RICCARDO RUGGERI

È triste assistere, impotenti, alla deindustrializzazione


del paese, specie di quella che è l’industria delle industrie
DI RICCARDO RUGGERI 2015 uscirà di scena. Curioso invece di chiacchere strategiche al macero: la sono più ammesse, deleghe in bianco
l’establishment politico-industriale- vittoria postuma della Thatcher (Uk neppure, se del caso la magistratura

I
n questi anni molto ho scritto di culturale italiano. Anziché cercare di come luogo di delocalizzazione dei potrebbe intervenire. Invece di chia-
Fiat, persino un libro («Parola di capire cosa significasse per il paese la giapponesi) si è compiuta. rire questo aspetto fondamentale, il
Marchionne»), mai da analista, strategia vera (quella sottesa) di Fiat Il caso più eclatante di comuni- governo preferisce osservare il festi-
sempre da investitore (obbliga- Auto, si concentrò su temi sì impor- cazione sul nulla fu Fabbrica Italia: val delle ovvietà, del tipo lettera di
zionario), quelli che, con le Banche, tanti, come le relazioni industriali e per quasi due anni ci fu un feroce di- Boldrini, a cui rispondono compunti
hanno dato a Marchionne 17 miliardi, la produttività, ma, nella fattispecie, battito fra gli attori di cui sopra. I 20 i suoi avversari: stessa fuffa, identica
seppur a fronte di 28 di debiti. E lui ha marginali. E sull’uomo Marchionne, miliardi di investimenti sbandierati supponenza.
corrisposto interessi alti, rimborsan- descrivendolo, a seconda dei casi, o dai media all’inizio, si ridussero a 0,7, Per un investitore la «situazio-
dole alla scadenza, non li ha spesi per come l’Uomo Nero (Boogeyman) della per rifare la linea Panda. 20 miliardi ne» di Fiat Auto è oggi, al netto di Ch-
prodotti, tecnologie, acquisizioni, ma li classe operaia o il Mandrake in golfino che Fiat non aveva, così come i modelli rysler (merito a Marchionne: è stata
ha tenuti in cassa come assicurazione che avrebbe fatto tornare Fiat Auto ai nuovi. Nel frattempo, il mercato si era una genialata, e pure fortunata) e al
sulla vita, sua e nostra. In questi anni, fasti vallettiani. Un esempio. Da noi, a contratto: in queste condizioni il livel- netto di Fiat Industrial (altro merito
per noi, Marchionne è stato, e tuttora corrente alternata, si apre il dibattito lo di produttività era irrilevante. Cgil suo lo scorporo), la stessa di quando nel
è, un mito e lo sarà fino alla fusione sulla produttività, coinvolgendo a ca- questo non lo capì. Dopo 18 mesi, inter- 2004 Marchionne arrivò: nel business
con Chrysler, poi comincerà un altro scata tutti. Sia chiaro, la produttività venne Marchionne per dire che aveva dell’auto non esistono né Boogeyman,
film, altri attori, altre comparse. Fino- è uno dei nodi irrisolti del Paese, dico- sbagliato a coniare tale slogan: pagina- né Mandrake. Siamo all’ultimo miglio,
ra la linea d’ombra di Obama ha pro- no i miei amici americani «voi avete te di giornali, intelligenze di esperti e lasciamolo lavorare in pace, la fusione
tetto le obbligazioni Fiat, esse hanno sostituito al classico hiring and firing di accademici buttate alle ortiche. Ora e l’Ipo (quotazione a Wall Street) sa-
goduto del «quid presidenziale», mai (assumere-licenziare), il curioso hiring sono di nuovo tutti lì a sfruculiare su ranno il grande successo della sua vita,
per noi investitori c’è stato un rischio, and retiring (assumere-pensionare)». argomenti irrilevanti o interpretare il “massaggio” sul titolo è cominciato
l’operazione Chrysler doveva riuscire, Per Fiat Auto, nel momento storico che sentenze, solo nello specifico, di scarsa da mesi, le banche d’affari coinvolte,
e così è stato. Quando Veba uscirà, sta attraversando, ciò ha scarsa rile- rilevanza. In realtà il problema Fiat- tra poco inizieranno il classico battage
tutto cambierà, i sindacati americani vanza pratica. Alcuni dati di massima. Italia noi investitori l’abbiamo chiaro finale, tipo quotazione Facebook (e si
torneranno a fare il loro mestiere (non Il costo del lavoro operaio (diretti, indi- da tempo: «Fiat Auto ha stabilimenti e divideranno ricche commissioni), gli
li riconosceremo più, rispetto alla mo- retti, manutentori, ecc.) in Fiat rappre- personale in esubero in termini strut- investitori storici esulteranno, i pavidi
derazione di quand’erano azionisti), gli senta il 7% del costo. L’intero processo turali, quanto costerà sfilarsi?» Questo come me si sfileranno. E l’Italia? Nel
attuali modelli Chrysler, frutto degli di fabbrica, dalla lastro ferratura al interessa a un investitore, punto. 2004, oltre ad avere ancora un’eccel-
investimenti Daimler, dovranno essere montaggio finale, per una Panda vale Noi sappiamo che, da ora in avanti lente industria della componentistica,
rinnovati e ci vorranno molti quattrini, 11 ore, assumiamo un costo/operaio di questi esuberi, non saranno più a ca- era 11° al mondo fra i produttori di
permarrà il coma (vigile) di Fiat Auto. 22 €/ora, totale 242 €/auto. In Polonia rico degli imprenditori-lavoratori (Cig) auto, ora è 22°: i numeri ci inchiodano
In altre parole, saranno le implacabili costerebbe 88 € (8 €/ora), in Germania ma della fiscalità generale (cassa in alla nostra dabbenaggine colta. Questo
leggi del mercato a valutare le prospet- 330 (30 €/ora). Come si vede il costo deroga), è necessario definire, subito, finale di Fiat Auto era prevedibile fin
tive di Chrysler-Fiat. del lavoro, è poco significativo. Costru- quanti potranno rientrare al lavoro e dal 2004, chiaro fin dal 2009, quattro
Il rapporto di Marchionne con ire 200 mila Panda in Italia, di puro quanti invece non saranno struttu- gatti ne scrissero a lungo e in detta-
noi investitori è sempre stato limpi- costo-lavoro, spendi 48 milioni di €, in ralmente più necessari (quindi niente glio, curiosamente allora nessuno volle
do, professionale. Chi era del mestiere Polonia 18 (in crescita), la differenza cassa in deroga). Ricordiamolo, fino- prestar loro un minimo d’attenzione. È
capì subito il non detto: per me, Fiat di 30 milioni è irrilevante, trascurando ra la Cig rappresentava un rapporto triste assistere, impotenti, alla dein-
Auto, concettualmente, non era più gli altri ben noti fattori, qualità per- Azienda-Sindacati, quindi «privato», dustrializzazione del proprio paese,
un’azienda ma un “business case”, uti- cepita compresa. È di questi giorni la di qui in avanti sarà «pubblico», i quat- specie di quella che è l’industria delle
le per il rilancio della Chrysler, e come notizia che Nissan e Hyundai, avendo trini sono dei cittadini, non possono industrie, l’auto, e in parte dell’auto-
tale sarebbe stata gestita. Marchion- i modelli giusti, hanno deciso, in pie- essere erogati se non in presenza di motive, che ne è corollario.
ne fu sempre sincero con noi investi- na crisi, di “delocalizzare” in Europa. criteri e impegni certi, temporizzati e editore@grantorinolibri.it
tori, ci ha persino anticipato che nel Delocalizzare in Europa, capite? Anni verificabili, «chiacchere e furbate» non @editoreruggeri

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


8 Martedì 9 Luglio 2013
PRIMO PIANO
Tra Sistema Toscana, Orchestra regionale e Toscana spettacolo, per poter ridurre le spese

Unico ente toscano di cultura


Ma sul progetto divampa lo scontro fra renziani e no
circa 18 milioni di euro all’anno,
DI GOFFREDO PISTELLI
che provengono in gran parte Sanità toscana, fuoco del Pd su Rossi
M
entre il governato- dal bilancio regionale toscana
re toscano Enrico tratta di una motivazione cui DI GOFFREDO PISTELLI quel che è peggio, scavalcando il ruolo del
Rossi, Pd, è all’at- è difficile resistere, anche se consiglio, che quel piano ha approvato il
tacco sui temi con- qualcuno nei palazzi del potere C’è anche la Sanità fra i dossier più 19 dicembre 2011. «È una vergogna!», ha
gressuali, spesso bacchettando toscano è però disposto a veder- scottanti del presidente toscano Enrico detto Remaschi al Corriere Fiorentino nei
l’insopportabile OltreRottama- ci un siluro a Rossi, visto che Rossi, Il governatore ha infatti in animo giorni scorsi, ricordando che «riorganiz-
tore, il suo compagno di parti- le fondazioni sono state prati- di realizzare con il suo assessore Luigi zazione ospedaliera e sulle società della
to Matteo Renzi, sindaco di camente appannaggio dell’ala Marroni, già direttore di Asl cooptato salute. Da tre anni giace nei cassetti della
Firenze, il consiglio regionale ex-diessina del partito. dal presidente alla sanità, un vigorosa ri- commissione». L’assessore Marroni aveva
potrebbe riservargli qualche Per ora a ribellarsi sono strutturazione che potrebbe portare alla sostituito a maggio di un anno fa Daniela
brutta sorpresa. Mentre dun- i presidenti dei tre enti, che trasformazione di una quindicina di ospe- Scaramuccia, una ex-McKinsey, voluta da
que Rossi è im- hanno recapitato dali sotto 100 posti letto in presìdi più Rossi alla guida della Sanità toscana. Sca-
pegnato a redar- a Rossi e all’as- leggeri, dei «maxi-ambulatori» protestano ramuccia s’era dimessa in coincidenza con
guire Renzi sulla sessora alla Cul- in molti. Il guaio, per lui, è che a monta- lo scandalo dell’Asl di Massa, dove è sta-
sua idea di fare tura, Cristina re è la protesta in casa piddina. Marco to scoperto un buco di quasi 400 milioni
il segretario per Scaletti, ex-Idv Remaschi, presidente della commissione dopo un esposto della stessa Regione, ma
poi candidarsi a ora centrodemo- Sanità e suo compagno di partito è infat- aveva escluso che il suo abbandono fosse
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

premier, «il parti- cratica, un do- ti furente: nei giorni scorsi gli ha scritto da mettere in correlazione con quell’in-
to non è un taxi» cumento in cui una lettera aperta, attaccando il modo di chiesta in cui Rossi è indagato per falso
ha ripetuto po- spiegano tutta trattare le questioni sanitarie a colpi di ideologico, ipotesi da cui il governatore
chi giorni fa, nel la loro contra- accordi con ordini e associazioni profes- si è sempre dichiarato estraneo.
Parlamentino to- rietà al progetto, sionali, bypassando il Piano 2011-2015 e, © Riproduzione riservata
scano si prepara motivandola con
fuoco amico sulla la difficile inte-
sua giunta. Enrico Rossi grazione di cam- di Repubblica a Firenze e diret- ndr), perché non convoca una e non poco. Con Rossi che sul
Il renziano doc pi molto diversi, tore del Tirreno, ora presidente riunione?». Quale sia il livello teatro dell’opera s’è schierato
Nicola Danti, capo della com- dall’innovazione alla musica della «Sistema toscana». polemico della vicenda, per ora al fianco dei sindacati e col mi-
missione cultura del consiglio classica allo spettacolo, e con Sulla questione le polemi- rimasto sottotraccia, lo rivela nistro della Cultura, Massimo
toscano, sta infatti rottaman- la constatazione che attual- che a Firenze si succedono appunto il fatto che Martini Bray, contro la liquidazione, il
do il sistema delle fondazioni mente le tre fondazioni rice- striscianti da quando il dise- parli di compagno di partito e dossier della fusione dei tre
regionali della cultura. Con vono da Roma ben 2,5 milioni gno è stato approvato. Uno dei collega a Palazzo Madama, con enti potrebbe assumere anche
un disegno di legge approvato i quali, una volta riunificate, protagonisti era stato lo stesso il termine di «senatore»: un gelo un valore simbolico, utilizzato
proprio dalla commissione che potrebbero scendere. I tre pre- Martini, cui non era sfuggita la siderale che potrebbe trasfor- per distinguere chi vuole la
Danti presiede nel maggio sidenti sono due politici, come presa di posizione del renziano marsi presto in calor bianco. razionalizzazione degli inve-
scorso, si vuol razionalizzare, Claudio Martini, già gover- Andrea Marcucci, senatore Ora che Rossi mostra un stimenti in cultura e chi no.
unificandole, tre più grandi, natore e ora senatore Pd, che Pd e presidente la commis- dinamismo sulla vicenda del Ancor di più se le vicende
Sistema Toscana, Orchestra guida l’Orchestra regionale, sione Cultura, a favore della Maggio fiorentino, la fonda- congressuali piddine delle
regionale e Toscana Spettacolo. Beatrice Magnolfi, Pd, già fusione. zione musicale piegata da 27 prossime settimane dovessero
L’idea è farne un unico ente, la sottosegretario nel Prodi II, «Ho letto che il senatore milioni di passivo, commissa- essere sempre di più all’inse-
Fondazione Toscana cultura. La presidente della «Spettacoli» Marcucci è favorevole alla fu- riata, e di cui Renzi vorrebbe gna della polemica dura, come
motivazione è il contenimento e un giornalista di lungo corso sione. Visto che è responsabile la liquidazione, la vicenda enti accaduto nei giorni scorsi.
dei costi: i tre enti richiedono come Claudio Giua, già a capo cultura del partito (in Toscana, regionali potrebbe scaldarsi © Riproduzione riservata

AI POST-PCI CHE GLI ATTRIBUISCONO I RITARDI DELLA LINEA 2 DEL TRAM, DICE DI CHI È LA COLPA

Renzi non esita ad attaccare anche le coop rosse


I rallentamenti dei lavori sono dovuti alla responsabilità delle aziende
DI GOFFREDO PISTELLI che quel vecchio patto doveva collegare le due
di potere economico, aree, molto importanti
che ha visto saldarsi dal punto di vista pro-

M
olti hanno fissato l’atten- insieme coop «rosse» duttivo, bypassando
zione sulla nuova stocca- con Baldassini e l’autostrada del Sole.
ta al cardinal Giuseppe Tognozzi, ha pro- Solo che con i finan-
Betori, ma nell’intervista vocato disastri sulla ziamenti anticipati
che Matteo Renzi ha reso domenica città come quelli del ricevuti dalla società
al Corriere Fiorentino c’è un affondo project dei parcheggi, regionale incaricata
piuttosto deciso al sistema di poter Manifattura Tabac- dell’infrastruttura, 29
ex-diessino in Toscana, come d’altra chi e degli ospedali milioni, aziende e coop
parte non aveva esitato a fare in toscani. Quest’ul- hanno prontamente ri-
passato, sia che si trattasse di Mon- tima vicenda», ha pianato i debiti e la crisi
te dei Paschi sia che si parlasse del ammesso, «risolta ha poi impedito loro di
gigante fiorentino della cooperazione: con l’intervento del aprire i cantieri. Una
Unicoop. governatore Enrico vicenda su cui la magi-
Incalzato dal direttore Paolo Er- Rossi». stratura fiorentina ha
mini sulla tranvia, uno dei temi in A parte il picco- indagato dall’autunno
cui i piddini ostili a Renzi sembrano lo gesto di fair play dell’anno scorso e che,
intenzionati a dare battaglia adde- verso il presidente in un primo momento,
bitandogliene i ritardi (dovuti invece toscano, col quale è aveva ipotizzato, per
alle difficoltà delle aziende che do- noto che non sono Vignetta di Claudio Cadei l’assessore regionale
vevano eseguire l’opera), l’OltreRot- tutte rose e fiori da dell’epoca, Riccardo
tamatore è parso essere tornato il sempre ma di più da quanto Renzi dell’economia locale che viene diritta Conti, diessino e dalemiano, già re-
Rottamatore di un tempo. sembra intenzionato a correre per dal vecchio Pci toscano. sponsabile nazionale infrastrutture
Sulla linea 2, ancora al palo, il sin- la segreteria del Pd, il sindaco c’è Avrebbe potuto essere anche più del Pd, il reato di corruzione, succes-
daco non è ricorso a giri di parole: andato pesante. Il «patto di potere duro, Renzi, citando un’altra grande sivamente archiviato nel gennaio di
«Dobbiamo spiegare con chiarezza economico», il sindaco non lo dice ma incompiuta addebitabile proprio alle quest’anno. Per gli altri, i rappre-
che non è partita per evidenti respon- lo fa intuire, ha avuto la filiera piddi- realtà economiche del «vecchio pat- sentanti di coop e aziende, rimane il
sabilità delle aziende», ha risposto, na ex-Ds come sponsorship e regia, to di potere»: la bretella Signa-Prato, reato di malversazione.
«dobbiamo avere il coraggio di dire nella vecchia ottica programmatrice un’arteria di oltre 20 chilometri che © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


PROGRAMMA
8.40 Saluti di benvenuto
Giuseppe Vita Presidente, UniCredit

8.50 Relazione introduttiva


Enzo Moavero Milanesi Ministro per gli Afari Europei

9.10 Più Europa o meno Europa?


L’ Europa di cui abbiamo bisogno
Guy Verhofstadt Membro, Parlamento Europeo
Presidente, Gruppo Alleanza
dei Democratici e dei Liberali (ALDE)
Vàclav Klaus già Presidente della Repubblica Ceca

Moderato da Lapo Pistelli


Vice Ministro degli Afari Esteri

9.50 Cittadinanza europea e


legittimazione
democratica: come costruire
un’Unione politica
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

Sylvie Goulard Membro, Parlamento Europeo


Mark Leonard Direttore, European Council
on Foreign Relations (ECFR)

CITTADINANZA
" EUROPEA,
LEGITTIMITÀ
Franco Debenedetti
Giuliano Amato
Board,

Paul Nemitz
Presidente, Istituto Bruno Leoni
Presidente, International Advisory

UniCredit
Direttore, Fundamental Right and Union
Citizenship in the Justice Directorate-General

DEMOCRATICA
of the European Commission

Moderato da Giovanni Moro

E UNIONE
Presidente, Fondaca
11.20 Pausa cafè

ECONOMICA: 11.30 Il futuro dell’Europa:


verso una più forte unione

Quale agenda per


economica e monetaria
Daniel Gros Direttore, Centro per gli Studi Politici

un’Europa piu forte


Europei (CEPS)

"
Romano Prodi Presidente, Fondazione per la Collaborazione
tra i Popoli, già Presidente, Commissione
Europea e Primo Ministro Italiano
Federico Ghizzoni Amministratore Delegato, UniCredit
Dora Bakoyannis Membro, Parlamento Greco
Emma Marcegaglia Presidente, BusinessEurope
Amministratore Delegato, Marcegaglia Group
Roma
Moderato da Lucrezia Reichlin
Sala della Protomoteca Professore Ordinario e Direttore Dip. Economia, London Business School

11 luglio 2013 13.00 Intervento


Giorgio Squinzi Presidente, Conindustria
www.eastforum.eu 13.15 Conclusioni
Emma Bonino Ministro degli Afari Esteri

in partnership with

Con il Patrocinio di Rappresentanza in Italia

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


Scelta dai professionisti
per i professionisti
Premi a partire da euro 260,00 Gestione informatizzata
dei preventivi e della sottoscrizione
Franchigie a partire
da euro 250,00 Tetto massimo allo scoperto
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

Consulenti specializzati
a disposizione del professionista
Testo di polizza in continuo
Estensione solidale della copertura aggiornamento con il Consiglio
per incarichi collegiali Nazionale Dottori Commercialisti

Per entrare con serenità nell’era dell’obbligo assicurativo


Dal 15 agosto 2013, per tutti i Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili sarà obbligatorio stipulare
una polizza di RC Professionale.

L’ATI – Aon, Biverbroker, Acros, Banchero Costa – è il broker assicurativo del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili,
scelto per offrire in esclusiva il miglior prodotto assicurativo per l’attività del Commercialista. Ad oggi 20.000 iscritti hanno già aderito alla convenzione
assicurativa CNDCEC.
Scopri la convenzione all’indirizzo www.biverbroker.it/introduzione.html,
e tutti i vantaggi dell’RC professionale ATI su www.cndcec.it/Portal/Servizi/Default.aspx

ATI
098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


PRIMO PIANO Martedì 9 Lugli
Luglio 2013 11

Si riaccende il dibattito sull’opportunità di farle partecipare al risanamento del Paese

Taglia debito con le Fondazioni


Gli economisti sono favorevoli. I politici molto meno
DI GIORGIO PONZIANO dell’esenzione dal pagamento È QUESTO IL SUO ESORDIO NEL GOTHA DEL BIG BUSINESS
dell’Imu. «Si vantano di fare be-

I Elkann è sceso in forze nell’Rcs


l Pdl propone di abbattere neficenza ed è vero», dice Elio
di 400 miliardi il debito pub- Lannutti, presidente di Adu-
blico in modo da portare il sbef (associazione difesa uten-
rapporto col Pil al di sotto
del 100% in 5 anni. Ma come
reperire i soldi? Rispunta la
ti servizi bancari), «ma prima
della beneficenza bisognerebbe
pagare le tasse». Aggiunge An-
per non condividerla con nessuno
proposta di un finanziere, il gelo Bonelli, presidente dei DI UGO BERTONE quando prese atto dell’intento di promuovere
modenese Gianpiero Samo- Verdi: «Le sezioni unite della un massiccio aumento di capitale della Ju-

«È
rì, che si autodefinì il delfino Cassazione nel 2009 hanno sta- strategica, altrimenti non avrem- ventus. Tantomeno lo poteva fare oggi: come
di Silvio Berlusconi: reperire bilito che le fondazioni bancarie mo investito tanto». Così dice sottolinea lo stesso Gabetti, l’operazione Rcs
una parte consistente del gruz- non possono godere di sconti fi- Sergio Marchionne entrando è, per certi versi, l’esordio di John Elkann nel
zolo dalle fondazioni bancarie. scali, in quanto non sono equi- all’Unione Industriale di Torino. gotha del big business.
Un’operazione non indolore parabili agli enti del mondo no Pochi metri più in là i cronisti assediano Gian- Il circolo potenziale di John - Al nipote
ma la posta in gioco sarebbe profit ma neppure questo è ser- luigi Gabetti, presidente onorario di Exor, dell’Avvocato non manca nulla per far parte
quella di alleviare finalmente vito e rimane l’impunità fisca- l’uomo che ha curato l’esordio nel business di del circolo esclusivo dei veri potenti: è il socio di
quella palla al piede del debi- le». Le fondazioni bancarie sono John Philip Elkann e protetto la leadership riferimento di una delle più importanti e (dopo
to pubblico che sta impedendo 89, hanno una capitalizzazione di Marchionne nei momenti più difficili: «John la cessione di Sgs) liquide finanziarie d’Europa;
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

misure efficaci pro-ripresa. «Ri- finanziaria di oltre 150 miliar- ci sa fare», dice. «Rcs è in buone mani». è, fin dalla nascita, al centro di un crocevia di
durre il debito pubblico si può di di euro e dispongono di un Due conferme - Due battute da cui si ri- entrature di altissimo livello; grazie a Sergio
e si deve», dice Samorì. «Acqui- patrimonio superiore ai 50 mi- cavano due conferme: 1) la Fiat non intende Marchionne, dispone di un management tra
sendo il patrimonio pubblico di liardi. In molti casi le spese di far passi indietro da via Solferino, né piegarsi i più apprezzati, cosa che gli offre la possibilità
250 miliardi di riserve auree funzionamento rastrellano una a una logica di compromesso. Un’operazione di operare sul fronte delle strategie.
e valutarie disponibili nella parte consistente del bilancio: «strategica» non prevede di sicuro il condo- Obiettivo: grande affare - Per completare
Banca d’Italia e acquisendo gli complessivamente hanno 1.026 minio con un Diego Della Valle. 2) L’opera- il quadro, insomma, non manca che una cosa
enormi patrimoni, tra i 300 e dipendenti con un costo di 62,8 zione Rcs è farina del sacco di Jacky Elkann. sola: il grande affare che porti soltanto la sua
i 350 miliardi, delle fondazioni milioni di euro. Marchionne approva (né potrebbe fare altro) firma, non affiancata da quella di Marchionne.
bancarie. Ciò consentirebbe di Tra l’altro l’incerta sor- anche se, impegnato com’è nella partita per L’occasione giusta poteva essere l’assalto alla
ridurre in poco tempo del 10% te delle Province riguarda assicurarsi il controllo dell’intero capitale Ch- F1 assieme a un altro rampollo illustre, James
la pressione fiscale. C’è da ag- anche taluni assetti delle fon- rysler, non avrebbe preferito «investire tanto» Murdoch. Ma le difficoltà dello squalo vanifi-
giungere che le fondazioni han- dazioni: esse controllano una in Rcs Mediagroup. Ma il ceo che viene dal carono l’attacco quando già l’alleanza era sulla
no anche molti titoli del debito, cinquantina di poltrone nei cda Canada ha troppo rispetto per le preroga- rampa di lancio. Oggi John ci riprova. Di fronte
quindi ci sarebbe un’ulteriore, delle fondazioni bancarie, ri- tive dell’azionista (e presidente) di Fiat per non c’è Bernie Ecclestone, bensì il patron
immediata riduzione del de- sultando di fatto determinanti esprimere eventuali dubbi in pubblico: non le della Fiorentina.
bito e un miglioramento della negli assetti di molti istituti di fece nemmeno, da semplice consigliere Exor, www.formiche.net
qualità dello stesso. Infine ac- credito. Assai duro è il giudizio
quisire le fondazioni sarebbe un dell’economista Luigi Zinga-
segnale importante, vorrebbe les: «Nelle fondazioni bancarie nostri patrimoni non sono nati CARTA CANTA
dire troncare uno dei principali ci sono soldi della comunità che pubblici e non avrebbe senso

Mezzaroma raddoppia le
canali attraverso cui la politica vengono gestiti da un gruppo che lo diventassero ora».
entra nelle banche (e le banche limitato di notabili il cui ruolo Ma un sasso viene lanciato
entrano nella politica)». non è riconosciuto dalla popo- proprio dall’interno del mondo
Gli dà ragione Sandro
Brusco, che insegna economia
alla Stony Brook University di
lazione. Bill Gates nella sua
fondazione mette i suoi soldi,
la Fondazione Cariplo gestisce
delle fondazioni. Riccardo Ca-
limani, storico dell’ebraismo e
consigliere della fondazione di
perdite ma le banche restano
New York: «Le fondazioni ban- soldi che sono dei lombardi, Venezia, non ha dubbi: «bisogna DI ANDREA GIACOBINO
carie sono un’anomalia italiana. soldi che vengono gestiti da un associare il mondo opulento e

L
Sono state un escamotage per vecchio gruppo di notabili che ricco delle fondazioni allo sfor- e banche Mps e UniCredit continuano a sostenere
eliminare la proprietà pubblica non ha alcun mandato dai citta- zo che tutti gli italiani per risa- con un’iniezione di 60 mln il gruppo Mezzaroma, ma
delle banche mantenendone al dini per far questo». Insomma, nare il paese e tenere la barca pongono paletti. Tanto che cambia la governance:
tempo stesso il controllo da par- le fondazioni bancarie possono dritta». Parole al vento? Sì, Massimo Mezzaroma cede la poltrona di ad del-
te dei politici. Sono società per essere chiamate a contribui- secondo l’economista Tito Bo- la Impreme alla sorella Barbara, mentre nel nuovo board
azioni non contendibili e gestite re alla ripresa e in che modo? eri: «Nessun partito vuole af- entra Giorgio Lazzaro (presidente di Gabetti Property So-
da consigli d’amministrazione «Non con un’azione di forza». frontare questo nodo cruciale, è lutions) così come c’è un nuovo presidente del collegio sinda-
di nomina politica. Il loro pa- dice l’ex ministro Vittorio legittimo pensare che il motivo cale, Giuseppe Pajardi. E Mezzaroma sostituisce Roberto
trimonio potrebbe essere util- Grilli, «che sarebbe un’opera- sia che tutti hanno poltrone nei Casciotti alla presidenza: carica che ricopre anche nel Siena
mente utilizzato per un’azione zione di confisca. Va ricordato board delle fondazioni. Invece calcio. Il bilancio 2012 chiude con una perdita di 20,6 milioni,
radicale sul debito pubblico. Si che le fondazioni hanno favorito sarebbe opportuno usare la raddoppiata rispetto al passivo del 2011, a fronte di ricavi
potrebbe cominciare con una il processo di aggregazione e dotazione delle fondazioni per crollati da 56,5 a 39,6 mln, «bucando» un budget che preve-
forte imposta patrimoniale, ristrutturazione di buona parte abbattere il debito pubblico e deva un fatturato di 82 mln. Le difficoltà sono venute dalla
preferibile a una patrimoniale del settore bancario italiano e mettere fine a quello che appa- tensione finanziaria legata ai quasi 200 milioni di debiti verso
su famiglie e imprese: una tas- poi sono state per le loro banche re un uso inefficiente e distorto banche che ha rallentato la realizzazione dei diversi lavori e
sa sulle fondazioni non avreb- degli azionisti stabili». Spiega di risorse oggi formalmente dalla cessione delle iniziative legate allo sviluppo del Rione
be gli effetti di disincentivo sul Grilli: «Le fondazioni bancarie private ma di fatto di origine e Rinascimento sito alle porte di Roma dove sono stati venduti
risparmio, costringerebbe le sono soggetti di diritto privato, natura pubblica”. appartamenti per 30 milioni circa. Qualche settimana fa, a
fondazioni a disfarsi dei propri l’operazione suggerita di usare Lo Stato può e deve inter- fronte di un nuovo piano industriale che prevede l’inserimen-
pacchetti azionari delle ban- il loro patrimonio per tagliare venire sulle fondazioni per to in azienda di un direttore finanziario, Impreme ha siglato
che aumentando il valore delle il debito, tecnicamente sarebbe colpire al cuore il mostro del un accordo di risanamento con Unicredit e Mps che prevede
azioni con indubbio beneficio una confisca. Fortunatamente debito? «Prima che sia troppo l’erogazione di nuova finanza per 60 mln (30 da Rocca Salim-
per tanti piccoli risparmiatori, non siamo nelle condizioni di tardi». dicono i sostenitori del- beni e 30 da Unicredit) oltre a rinegoziare il debito esistente.
si tratterebbe di un segnale dover sospendere le garanzie la proposta, poichè in sei anni Il finanziamento sarà rimborsato entro fine 2015, con una
importante per i mercati sulla costituzionali a tutela del di- le fondazioni hanno ridotto il prima trance di 20 mln e 4 entro il 2014, sul finanziamen-
riduzione del debito». ritto di proprietà». valore del loro patrimonio del to matureranno interessi pari all’Euribor 6 mesi oltre a un
Invece le fondazioni non Anche Giuseppe Guzzetti, 41%. Si tratta di circa 17 miliar- margine d’interesse che a fine 2015 sarà di 3,5 basis point.Il
pagano neppure l’Imu. Il go- presidente Acri (associazio- di di perdita, più di un punto gruppo Mezzaroma ha poi ottenuto una proroga delle linee
verno Monti ha provato ma si ne tra le fondazioni di origine del pil dell’Italia. «No, la medici- di fido con Unicredit per 4,6 mln entro fine 2015 e per 31,3
è arreso e a quanto sembra il bancaria) e della Fondazione na sarebbe peggiore del male», milioni entro il termine dell’anno successivo. Rinegoziati an-
governo Letta neppure ci prova. Cariplo difende le fondazioni: ribattono i difensori delle fon- che i debiti con Mps e Mps Capital Services: quest’ultima, in
Non si tratta di una questione «Se ci togliessero il patrimonio dazioni, sottolineando il ruolo particolare, ha allungato tra fine 2014 e fine 2015 la scadenza
da poco considerando le sedi si brucerebbe la possibilità che di sostegno ai loro territori di di due fidi d 44,8 e 53,2 milioni. Gli obiettivi di Impreme sono
di pregio, come palazzo Melzi dall’investimento di quel patri- riferimento. Per ora Enrico Let- di una lenta ripresa che dovrebbe portare a ricavi per circa
d’Eril a Milano, della Fonda- monio vengano prodotte risor- ta ha preferito tenere la testa 52 milioni vendendo circa 100 appartamenti e alcuni locali
zione Cariplo. Si professano se da dedicare al welfare, alla sotto la sabbia. commerciali nel complesso Rione Rinascimento.
no-profit e per questo godono cultura, al volontariato. E poi i © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


12 Martedì 9 Luglio 2013
PRIMO PIANO
Gianfranco Polillo: disposta a uno sforamento su progetti speciici e coinanziati da essa

La Ue allenta ma resta guardinga


Resta l’incognita del preventivo rispetto del 3% nel 2013
DI ELISA MAIUCCI e che devono finanziare le I Paesi beneficiari - Gli
grandi rete europee, quel- Stati che potranno benefi-

N
on si sa la grande le materiali ferroviarie e ciarne? «Nel 2014, secondo
euforia del premier stradali e quelle immate- le previsioni della Com-
Enrico Letta sia riali per la banda larga, missione europea, saranno
giustificata o meno, previste dall’agenda 2020 solo 5 o 6. Tutti gli altri
ma la decisione della Com- di Lisbona». rimarranno alla finestra a
missione europea di con- Il nodo del cofinanzia- vedere chi banchetta. Non
cedere più flessibilità per mento - Il fatto che ci siano si fa altro che accentuare
gli investimenti all’Italia delle risorse per il cofinan- le asimmetrie, perché sono
rappresenta comunque un ziamento, secondo l’ex sotto- proprio i Paesi che fanno
piccolo passo nella giusta di- segretario all’Economia, è un deficit ad essere più in crisi
rezione. Un passo però trop- aspetto «senz’altro positivo: dal punto di vista dell’eco-
po piccolo, almeno secondo spesso l’Italia rischia di non nomia reale, e che, quindi,
quanto sottolineato dall’ex poter utilizzare questi fondi avrebbero più bisogno di
sottosegretario all’Econo- comunitari (per dei progetti liquidità aggiuntiva».
mia, Gianfranco Polillo. che devono essere finanziari Il fattore terremoto -
La decisione di Bru- Gianfranco Polillo per metà da Bruxelles e per «Ma secondo le previsioni
xelles - Nella valutazione l’altra metà dalle casse dello della Commissione euro-
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

dei bilanci nazionali per il Polillo, che non si sbilancia rattere generalizzato? «La Stato) perché magari non ci pea nel 2014 l’Italia avrà
2014 e dei risultati di bilan- su quanto possa valere ef- classificazione delle spese sono margini nella finanza un deficit strutturale del
cio per il 2013, sempre nel fettivamente la partita per in conto capitale – prose- pubblica per pagare la pro- -0,7%, siamo quindi sulla
pieno rispetto del Patto di l’Italia - prevede l’introdu- gue - è molto diversa tra pria quota». border line per poter bene-
stabilità, la Commissione zione, in minima parte, Paesi europei. E finché non Le asimmentrie sem- ficiare di quelle risorse. E
europea permetterà, caso del principio della golden si arriverà, con il Two Pack, pre maggiori - L’aspetto che l’Italia riesca a mante-
per caso, deviazioni tempo- rule, proprio come succe- a una griglia più definita di negativo della decisione di nere un deficit inferiore al
ranee dal percorso di deficit de in Gran Bretagna, dove uniformità contabile a li- Bruxelles, per Polillo, è che 3%, condizione necessaria
strutturale verso gli obietti- la spesa per investimenti vello europeo, sarà difficile non tutti i Paesi possono secondo Bruxelles, me lo
vi di medio termine fissati viene sottratta dal deficit un’applicazione di questo sfruttare questa occasione, auguro, ma non ci giurerei.
nelle raccomandazioni spe- di bilancio. Di fronte ad un principio a livello genera- ma solo quelli virtuosi. «In La speranza viene dalle pa-
cifiche per Paese. Queste debito elevato infatti cresce lizzato. Del resto, sul tema sostanza - osserva - si tratta role del presidente Barroso
deviazioni, ha sottolineato il anche il livello infrastrut- intervengono fattori politici di una vitamina che viene secondo cui la valutazione
presidente della Commissio- turale del Paese. In questo ed è impossibile fare previ- data alle persone che non verrà fatta caso per caso, e
ne Josè Manuel Barroso, senso quel debito aggiuntivo sioni sulla tempistica per ne hanno bisogno, come la in questo senso noi abbiamo
«dovranno essere collegate non penalizzerà le genera- superare le difficoltà nella Germania, già in surplus. qualche freccia nel nostro
alla spesa nazionale su pro- zioni future, perché non si contabilizzazione. È per Possono goderne i Paesi che arco, perché si potrebbero
getti cofinanziati dall’Ue tratta di debito alimentato questo che l’Ue nel frattem- rispettano il parametro del sottolineare le spese per il
nell’ambito della politica di da spesa corrente». po, ha individuato delle ti- 3% del rapporto deficit/Pil terremoto dell’Emilia, che
coesione, delle reti transeu- Le diversità nella ge- pologie di investimento che in termini nominali e che non è stato ancora conside-
ropee Ten o di Connecting stione contabile - Ma è in grado di controllare, e hanno un bilancio struttu- rato un fattore speciale per
Europe». perché si apre alla golden cioè il cofinanziamento dei rale compreso tra un -0,5 e l’allentamento dei vincoli»,
Una timida golden rule rule in questo modo e non si fondi strutturali che grava- un -1%. I Paesi virtuosissi- conclude Polillo.
- «Il meccanismo – sottolinea accetta una disciplina a ca- no sul bilancio dello Stato mi, in poche parole». www.formiche.net

ANCHE SE I GRANDI MEDIA AVREBBERO PREFERITO CHE BERGOGLIO AVESSE SMENTITO IL PASTORE TEDESCO

Un’enciclica che si colloca nel solco della continuità


DI GIANFRANCO MORRA desco», del quale invece ha assunto sessuale («sesso», non «gender»!) e ne positive del concilio (riscoperta del-
come propria la linea tradizionalista rifiuti ogni altra variante: come ave- la Bibbia, rifiuto della burocratizza-

L’
enciclica «Lumen fidei», in (ma non perciò conservatrice). va fatto in Argentina, nella sua lotta zione della Chiesa, superamento di
genere, è sta accolta bene. L’enciclica ha presentato i suoi senza successo contro il matrimonio non pochi formalismi, semplificazio-
Mentre alle due precedenti genitori: una madre, la Tradizione, dei gay, il Vescovo Bergoglio. ne dei rapporti tra pastori e fedeli,
encicliche di Ratzinger era che, dal latino tradere, significa porta- Un segno evidente di continu- ruolo ecclesiale del laicato maschile
andata peggio, furono fortemente re avanti e consegnare; e un Padre, il ità. Che mostra l’artificiosità dello e femminile).
criticate. Fu chiamato «oscuranti- Rinnovamento, che, dal latino re-nova- schema largamente usato dai media, Dunque papa Bergoglio ha volu-
sta» per avere criticato illuminismo, re (non «in-novare»!), non indica la cre- in parte notevole espressione della to porre sullo stesso piano di santità
marxismo e scientismo. Anche da azione del “nuovo”, ma una continua cultura del vuoto, per definire, di sia il «papa buono» (forse non lo è
preti «comodi» dell’area contestati- riforma per “rendere nuovo”. Nella volta in volta, i pontefici: prima il stato solo lui), sia il «papa polacco»,
va e no-global: come l’avellinese Vi- tradizione bimillenaria della Chiesa papa «cattivo» (Pio XII), poi quello come due momenti che si integrano:
taliano Della Sala, che gli aveva entrambi ci sono dentro: sia Ratzin- «buono» (Giovanni XXIII), poi il papa «Gesù senza la Chiesa è un assurdo».
proposto di assumere Benigni come ger, che aveva condannato, nel 1984- incerto (Paolo «mesto»). E ancora il Accusare l’enciclica di condannare
suo portavoce, e, ancor più, il lecchese 86, la sudamericana «teologia della papa polacco, attivo ma «premoder- la modernità è possibile solo a chi
Giorgio De Capitani, già famoso liberazione» e il suo criptomarxismo; no» (Giovanni Paolo II), poi quello non si è reso conto (come ci insegna
per l’invenzione di una «preghiera sia Bergoglio, che in Argentina ave- «reazionario» (Benedetto XVI) e ora tutta la filosofia laicista) che i miti
dei fedeli» per Berlusconi: «Fagli va usato la definizione marxista della quello «progressista». della modernità sono estinti. E che
venire un ictus, Signore, e spediscilo religione («oppio dei popoli») per qua- Fortuna ha voluto che, per la prima la loro crisi si è per ora tradotta in
all’inferno – noi ti preghiamo». lificare il capitalismo sfrenato come volta, due papi, considerati dall’esta- una cultura «postmoderna», debole,
Questa volta le opposizioni sono nuova droga per i poveri. blishment mediatico l’uno il contra- relativista, narcisista.
state poche e pacate. Come quella Entrambi i pontefici si colloca- rio dell’altro, hanno scritto insieme I due papi vogliono inserire il Vangelo
del Manifesto: «Emergono i temi rat- no dentro la tradizione autentica, e si sono presentati come due mo- anche in questo difficile momento di
zingeriani a scapito di quelli innova- anche se sono consapevoli dei radi- menti di un unico cammino. Ecco passaggio dalla «modernità nichilista»
tivi di Papa Francesco». O quella del cali mutamenti socioculturali della perché Francesco I, il giorno stesso (Nietzsche, citato nell’enciclica) alla
«teologo» Mancuso, su la Repubbli- modernità, che richiedono un deci- della presentazione dell’Enciclica, ha «postmodernità liquida» (Bauman).
ca: «Nell’enciclica, come sempre, la so rinnovamento («nova et vetera»). aperto definitivamente la via dell’al- E la loro enciclica ci mostra che oc-
modernità e il relativismo sono un Differenze di natura e di formazione tare a due papi considerati così di- corre rifiutare l’immotivato conflitto
avversario da combattere»; e, ag- non mancano, ma dentro un deposito versi, Roncalli e Wojtyla: colui che tra cattolici reazionari e progressisti.
giunge Scalfari, «Francesco ha fatto comune di fede. Che Francesco I ha aprì un necessario Concilio, che nulla Né il trionfalismo dei «ruminanti», né
proprio l’abbozzo di Ratzinger, non testimoniato assumendo la «Lumen ha cambiato nelle verità della fede, la distruttività dei «montoni» (Mari-
è un’enciclica seria». Dietro questi fidei» ratzingeriana come il program- ma è stato molto innovativo sul pia- tain): «Dobbiamo camminare insieme
giudizi emerge la delusione perché si ma preliminare del suo papato. Non no pastorale (l’«aggiornamento»); e per edificare la Chiesa, un tesoro da
sperava che il papa argentino avreb- è un caso che l’Enciclica riproponga colui che del post-concilio frenò gli far crescere» (Francesco I).
be messo il guinzaglio al «pastore te- come unico matrimonio quello etero- eccessi per portare avanti le proposte © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


PRIMO PIANO Martedì 9 Lugli
Luglio 2013 13

LETTERE PERISCOPIO
Le Ferrovie ti taglieggiano come Ghino di Tacco DI PAOLO SIEPI Letta: «Forza al lavoro. Oggi abbiamo un
La disorganizzazione può essere un bell’affare. Devono sacco di cose da rimandare». Lorenzo Pier-
averlo capito bene a Trenitalia che sabato scorso sulla Qualcuno può forse immaginarsi lo spe- felice. Il Fatto quotidiano.
tratta adriatica da Bologna ad Ancona ha, prima, costret- aker della House of Commons inglese che
to i passeggeri a viaggiare in condizioni non degne di scrive ((come da noi ha fatto Laura Boldri- «Ha vinto Hitler», dirà Natta a Petruccioli
un paese civile, poi ha incassato probabilmente migliaia ni)
n alla prima azienda del il giorno dopo il crollo del Muro di Berlino.
di multe (50 solo nella mia carrozza) dagli incolpevoli paese
p dicendo che i suoi «Si realizza il suo disegno dopo mezzo secolo.
viaggiatori. Ma andiamo con ordine. Arrivato a Bologna stipendi
st sono troppo bassi o Idee, progetti di cambiamento vengono liqui-
da Milano col Frecciarossa, mi dirigo munito di regolare troppo
tr alti? A meno di vio- dati. Non per sempre, credo. Torneranno fuo-
biglietto al binario del regionale «veloce» 2123 delle 8.35 lazioni
la penali, che non sta ri, fra trent’anni, cinquanta. Non so quando,
per Senigallia, un treno che collega tutte le località della al
a presidente della Camera non so dove, non so in che forma. L’esigenza
riviera romagnola e quindi sempre molto affollato durante perseguire,
p non si verifiche- rimane». Altri di quella generazione reagi-
l’estate. Ma ancora di più lo scorso weekend per via di un rebbe mai un episodio
epi simile. Fabio Scac- scono allo stesso modo, ribaltando il proprio
evento di grande appeal, la «Notte rosa sulla riviera». Sul ciavillani, capo economista del Fondo di giudizio su Gorbaciov, che diventa, dall’oggi
binario, almeno 500 persone che, ovviamente, non sono investimento dell’Oman. Il Foglio. al domani, il sabotatore di quel mondo antico
riuscite a salire sul treno arrivato a Bologna già pieno. e perfetto che crolla sotto i colpi della sua
Inutile raccontare l’incredulità dei turisti stranieri pre- Colpo di stato al Corriere della Sera. Dopo incoscienza. Andrea Romano, Compagni
senti che ovviamente non riuscivano a capire come fosse il tentativo dei Fratelli Agnelloni di aggiu- di scuola - Ascesa e declino dei post co-
possibile un overbooking così impressionante. E soprat- dicarsi il patto di sindacato, Diego Della munisti. Mondadori.
tutto si chiedevano: Trenitalia non sapeva? Non sapeva Valle, alla testa di un esercito capitanato
dell’evento? Non sapeva del numero di biglietti staccati da Aldo Cazzullo, in uniforme di lanciere «In fondo Riina era un timido». «Tanto che
in biglietteria o su internet? Non si potevano aggiungere di Montebello, mette agli arresti Ferruccio fu lo Stato a dover fare il primo passo». Vi-
carrozze supplementari? de Bortoli e dispone la fucilazione, ebbene gnetta sul Fatto quotidiano.
I «fortunati» (grazie a Dio non ero tra questi) che sono sì, di Ernesto Galli della Loggia. L’esecuzio-
riusciti a salire non hanno gioito per molto. Il treno, che ne, in verità, è celebrata con carica a salve, I numeri sono implacabili: nel 2004, quan-
ovviamente per motivi di sicurezza, non poteva viag- simbolici palettoni del modello «tum-tum» do Marchionne è arrivato a Torino, l’Italia
giare in condizioni degne della seconda guerra mondia- che rimbalzano ed educano. Pietrangelo era al secondo o terzo posto nella produzione
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

le, è stato tenuto fermo sui binari per 30 minuti alla Buttafuoco. Il Foglio. di automobili in Europa, oggi è nono dopo
temperatura di 30 gradi. Quando i primi passeggeri si la Repubblica
p Ceca e la Polonia. Un decli-
sono sentiti male (una signora è svenuta davanti a me) Dovèrria concludere che l’Italia sia di- nno marcato in Italia anche
un controllore ha invitato tutti a scendere e a prendere ventata un paese di pazzi li quali vogliono sse l’azienda si consolida
i successivi regionali, tutti nelle stesse condizioni del oggi quel che condannarono ieri e riavran- aall’estero. Non c’è niente di
primo. Non volendomi rassegnare a rimanere «Lost in no domani quello che volsero ieri e che cui gioire se Fiat va bene un
cu
Bologna» ho cercato soluzioni alternative. In biglietteria oggi condannano. Nicolò Machiavelli. Il TTurchia o in Brasile mentre
mi viene detto che ci sono degli intercity per i quali sono Principe. pposti di lavoro e interi siti
vendibili solo posti in piedi. «Trenitalia vende posti in pproduttivi scompaiono in
piedi?» Chiedo con stupore all’addetto. «Certo», mi ri- In Italia il più grande evasore fiscale d’Eu- Italia: Pomigliano dimezzato, Termini sta per
sponde serafico. E di nuovo penso alla faccia che farebbe ropa è omaggiato come un Cesare perché chiudere, a Mirafiori si lavora una settimana
uno straniero nell’apprendere che in Italia nel 2013 si l’orologio sopra il polsino era charmante e il al mese. Tanto, paga l’Inps. Luciano Galli-
vendono biglietto ferroviari «senza posto». Ma il sistema suo rapporto con le ragazze, quello sì che era no, sociologo. Il Fatto quotidiano.
si impalla e il biglietto non viene emesso. «Lo farò sul elegante. Poi un maestro del giornalismo, ma
treno», mi dico, «senza sovrattassa». «Del resto, io, un di più, un esempio da imitare, che si compra- Ma io lo sapevo. È più facile abolire lo
biglietto, seppure per un treno più economico ce l’ho e va le negrette di 12 anni per 500 lire «e lei mi Stato italiano che la Provincia di Isernia.
poi sono vittima di una sfilza di disservizi di Trenitalia seguiva come un animalino» (come avrebbe Per una serie di ragioni, più una principale.
da muovere a compassione finanche un duro come Mo- raccontato compiaciuto a un altro maestro Per cominciare, ogni volta che vuoi aboli-
retti». Niente di più sbagliato. Il controllore sul treno mi del giornalismo, che lo ascoltava compiaciuto, re una Provincia non scendono in piazza
fa pagare 8 euro di differenza e 8 di multa. E fa lo stesso a sua volta), e la pianto qui. Ma è proprio un euforici gli italiani, ma scende furiosa in
con almeno 50 persone dopo di me. Tutte nelle mie stesse paese di merda, la Francia. Andrea Marce- piazza solo la parte lesa, la Provincia con-
condizioni. Dovevano salire su quei regionali indegni, naro. Il Foglio. dannata a morte. Compatta. Presidenti,
hanno rinunciato, hanno tentato di far il biglietto per ssindaci, prefetti, partiti e sindacati, curia
altri treni ma i sistemi erano fuori uso, sono salite lo La nuova acconciatura di e pro loco, perfino il maresciallo e il par-
stesso su un intercity, sono state multate. Giunto alla Daniela Santanchè è una rroco. E i dipendenti, tutti casi umani. Poi
fine della carrozza il controllore aveva il borsello gron- efficace cartina al tornasole ssi oppone, come è ovvio, il parlamentare
dante di banconote. Insomma, un bell’affare. Meno per per captare la sua posizione llocale che trascina un pezzo del suo par-
me, arrivato a destinazione con un’ora di ritardo rispetto tattica. Acconciatura? No, ttito. Poi si oppone, come è suo mestiere,
al programma iniziale più un’altra mezz’ora accumulata di più: un’impalcatura. Sia ll’opposizione. Poi lo vieta, come si è visto,
da un intercity (senza aria condizionata) per il quale quel che sia, è quella sorta di lla Corte costituzionale. Ma non basta an-
ho pagato integrazione e sovrattassa. Ma ai ritardi, chi cespuglio tempestoso di bulbii piliferi
ilif i mum- cora. Se vuoi sopprimere le province più
viaggia con Trenitalia, nemmeno ci fa più caso. E anche mificati da un tifone di lacca. Denise Pardo. piccole, intervengono il Telefono azzurro,
ai disservizi. A patto di essere trattati come persone e L’Espresso. il Tribunale dei minori, poi la Caritas e
non come bestiame. Anzi, come polli da spennare. non è escluso un accorato appello del Papa.
Igor Donizetti - Milano I grillini hanno ufficialmente restituito Marcello Veneziani. Il Giornale.
parte del loro stipendio. Cosa hanno fat-
Rimini dovrebbe accendere un cero a don Giussani to per guadagnare quello che è rimasto Nella politica di spionag-
loro in tasca? Francesco Berardino. Il gi che riguarda tutti, sono
Ho letto su ItaliaOggi di questa decisione del consiglio Foglio. emersi dei casi limite. Un
comunale di Rimini di sospendere l’intititolazione di una oste marsigliese di origine
piazza a don Giussani, sinché non si sarà chiusa l’indagine «Se Bossi decide, basta che chiami» rispon- algerina, Ismail Dupont, è
su quella Fondazione Meeting che nasce da Comunione e de «Gigi Rossi, operaio» (in realtà è Massimo stato sorvegliato negli ul-
liberazione, il movimento fondato dal sacerdote. Si vede Polledri, parlamentare per tre legislature, timi anni da ben tre agen-
che in Riviera ci son politici come l’onorevole bindiano non ricandidato da Maroni). Roberto Di ti, uno che lo spiava in quanto
nto arabo, uno
Sandro Monaco di Milano che, come ho letto, di nuovo su Caro. L’Espresso. in quanto comunista, uno perché voleva
ItaliaOggi, spiegava le malefatte di alcuni politici ciellini carpire la ricetta della bouillabaisse. Mi-
col pensiero stesso di Giussani. A Rimini, con più di 30 Ma che colpa ha un neonato per nascere chele Serra. L’Espresso.
anni di Meeting che ha riempito gli alberghi a stagione con 50 mila euro di debito sul suo tenero
finita, e con altrettanti di Cl che ha portato migliaia e collino? E che colpa ha un giovane che non La sessantesima edizione dello Strega, feli-
migliaia di persone per a far ritiro spirituali, riaprendo trova
tr lavoro perché grava cemente disertata dal sindaco di Roma, Igna-
gli hotel chiusi, a Rimini dicevo, dovrebbero accendergli su
s di lui quella montagna zio Marino (come Papa Francesco al concerto
un cero a don Giussani. Oltre a dedicargli la piazza. di
d debito? E uno che lavora, di musica classica), si è chiusa all’insegna
Fabio Ugolotti - Parma ha
h lavorato tutta la vita, della noia, tra un triste buffet e un Piperno
che
ch colpa ne ha per patire ex vincitore 2012 nella sua forma migliore
La 500L è leaving o living? quel
q debito? Nasciamo or- (visto che ha rivelato al pubblico di «amare la
mai
m con questo nuovo pec- competizione solo se non mi riguarda»). Eli-
Delizioso ed intensamente freudiano lo svarione di la Re- cato originale verso
ver un Dio Strozzino che ci sabetta Ambrosi. Il Fatto
s
pubblica di venerdì 5 luglio 2013 a pagina 7. Dopo aver fa sentire in colpa solo perché viventi. È il quotidiano.
q
strinato il Marchionne con un titolaccio, peraltro motivato modo nuovo per schiavizzarci. La mazzata
dai dati: «Altra doccia fredda, doppio colpo alla Fiat», ecco- finale è arrivata quando il debito pubblico Il cronista ti fa sapere; il
lo NON presenziare al debutto della 500L LEAVING, cioè è stato ribattezzato debito sovrano. Questo grande giornalista ti fa ca-
g
la 500 che ci lascia, che se ne va! In realtà, «la Stampa» vuol dire due cose: che il debito non è solo pire. Roberto Gervaso. Il
p
della Real Casa, forse più addentro alle cose di Casa , ti- pubblico ma anche privato, e che il debito è Messaggero.
M
tola «500L LIVING», cioè la 500 abitabile, confortevole. ormai il sovrano di Stati, popoli e individui.
Ivan Ciollaro - Milano Marcello Veneziani. Il Giornale. © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


14 Martedì 9 Luglio 2013
ESTERO - LE NOTIZIE MAI LETTE IN ITALIA
Anche se tutto dipende dal capo. Meglio un buon capouficio che uno stipendio più alto

I lavoratori tedeschi sono felici


Un dirigente non fa la figura del debole se cambia idea
da Berlino ai semplici passanti, mi sem- va Giuseppe Vita, l’italiano
ROBERTO GIARDINA brano tutti arrabbiati neri. E più apprezzato dai tedeschi,
invece, nella scala della sod- che, giunto in Germania come

I
lavoratori tedeschi sono disfazione lavorativa, siamo giovane laureato in medicina,
felici, o quasi tutti. Forse al nono posto con il 79,5%, ha finito per dirigere la She-
il segreto della superio- di poco avanti ai francesi. ring, la più importante so-
rità teutonica sta tutto Quindi sono costretto a ret- cietà di Berlino, e oggi dirige
qui: non l’alta tecnologia, il tificare, e lo faccio volentieri: Unicredit.
rapporto qualità/prezzo, l’ef- se il made in Germany batte «In Francia», dice Vita, «un
ficienza, il costo del lavoro, il made in Italy non dipende direttore deve dare ordini ai
le tasse, i sindacati, ma una dai lavoratori. Dieci punti di suoi collaboratori. Se chiede
questione psicologica. Van- differenza, se si è a una quota un parere, se cerca di giunge-
no volentieri in ufficio o in molto alta, non possono dare re a una decisione collegiale,
fabbrica, e da ciò derivano un vantaggio decisivo. viene scambiato per un debo-
le altre qualità. Si applica- A leggere bene la statisti- le e perde la stima dei sotto-
no con gioia e l’auto che esce ca, sempre a crederci, quel posti. Un capo in Germania
dalle loro mani è migliore che è più interessante sono è sempre un primus inter
della nostra. Il coefficiente le motivazioni: in Germania, pares, ascolta il giudizio dei
di soddisfazione dei lavora- più dello stipendio, contano collaboratori, può cambiare
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

tori è dell’88,3%, e non sia- le qualità del capo. Se il di- idea senza essere sospettato
mo neanche al massimo. In rettore sa dare i giusti impul- di indecisione, e deve sempre
Danimarca si raggiunge il si si lavora con meno stress, cercare di convincere i suoi
94,9%, i britannici seguono si rende di più e si torna a Maradona. Germania «ci sono ancora lar- dipendenti del perché abbia
con il 92,6, gli olandesi con il casa soddisfatti. È il principio Il 93,9% ha indicato il capo ghi margini di miglioramen- compiuto quella tale scelta.
92,2 e i norvegesi con il 91,3. dei trainer a calcio: perché per spiegare la sua soddisfa- to». I giudizi sui capi smen- Ma quando ha deciso, tutti
Sono tutti nordici quelli che con uno si vince lo scudetto zione. Si preferisce un buon tiscono un altro pregiudizio poi lo seguono lealmente,
stanno in testa. e con l’altro si rischia la re- capoufficio a uno stipendio che nutriamo nei confronti anche se all’inizio non erano
Mi aspettavo, lo confesso, trocessione, anche se i gioca- più alto e alle prospettive di dei tedeschi: tutti dall’indole d’accordo con lui».
di trovare gli italiani in coda, tori sono gli stessi e giocano carriera. Ma solo il 69% ha nazista, perfino se votano a Sono queste le situazioni
almeno basandomi sulla mia seguendo gli stessi schemi? aggiunto di essere contento sinistra, tutti despoti pronti sul posto di lavoro che non
impressione quando mi trovo Perché un mister sa consola- del suo. a impartire ordini che non si possono essere spiegate con
nella mia Roma, dove dai tas- re il terzino, e far credere al Così la Welt, invece di ac- possono discutere. E invece è una statistica.
sisti ai commessi, dai baristi mediano di essere uguale a contentarsi, commenta che in il contrario, come mi spiega- Riproduzione riservata

Non sta pilotando, ma quasi sempre subendo le varie crisi che scoppiano IN FRANCIA

L’America resta un paese potente Catena tv


per imparare
ma Barack Obama si è indebolito l’inglese
DI LODOVICO FESTA sembra in grave difficoltà, con In Francia nasce una
il rischio che gli Stati che si catena televisiva dedicata

L
eggendo le cronache in- sono fidati del soft power vada- all’apprendimento della
ternazionali (gli scarsi no in crisi, mentre quelli che si lingua inglese. L’iniziati-
risultati dell’incontro sono opposti e che in certi casi va è di Bouygues Telecom,
di Barack Obama sono stati sottoposti a qualche che ha lanciato English
con il presidente cinese, la cen- iniziativa di destabilizzazione Club Tv (Ectv). Chi vorrà
tralità di Vladimir Putin nel definiscano un ampio fronte di utilizzarla per imparare
vertice del G8, l’insofferenza moderata contestazione. la lingua di Sua Maestà
del «cortile di casa» - dal Nica- La lezione per Obama. pagherà 3,90 euro al mese,
ragua all’Ecuador - per la Casa In questo senso pare che Oba- senza sottoscrivere alcun
Bianca sul caso Snowden, i ma, lanciando il complicato ma abbonamento, e dovrà ab-
malumori dei ceti medi dei strategico obiettivo di un mer- bonarsi a Internet con lo
paesi emergenti, a partire dal cato unico transatlantico (qual- stesso operatore.
Brasile, per i rischi di inflazio- oil e shale gas, la modernizza- nuova grande potenza». che anno fa proposto da Parigi La nuova catena offre
ne innanzitutto alimentata da zione dell’esercito realizzata Lo stallo Usa. In questo e Berlino), si renda conto che un’ampia varietà di pro-
Abenomics non concordate con da Donald Rumsfeld che senso l’elezione stessa di un si debba passare dalla ricerca grammi e una forte inte-
la Fed, i malesseri per l’egemo- consente, grazie ai droni, di nero alla Casa Bianca era di sentimenti comuni - che ma- rattività con gli spettatori,
nia americana manifestati sia colpire i terroristi anche senza stato un colpo formidabile, e a gari lasciassero la mano libera ricorrendo a formati brevi
pur a mezza bocca da Berlino, eserciti di terra. questa seguirono l’uccisione di a Washington - ad accordi ben che consentono a ciascuno
per finire con uno scompagi- Impasse democratica. Osama bin Laden, le prima- meditati e mediati. di trovare il proprio livel-
namento del Medio oriente da Questi sono alcuni degli ele- vere arabe, il decollo di econo- La sfida per l’Italia. È lo. L’obiettivo è arricchire
Istanbul al Cairo non previsto menti che fanno e faranno mie in tante parti del mondo. A questa una buona notizia il vocabolario degli allievi,
da Washington) l’impressione ancora per un lungo periodo, un certo punto maturò la con- innanzitutto per un’Italia migliorare la comprensione
che si riceve è uniforme: la po- di quella americana, l’unica vinzione che non serviva più un po’ destabilizzata, come il e confrontarsi con diversi
litica estera degli Stati Uniti è grande potenza globale. Ma, cercare nuovi equilibri ma che resto del Mediterraneo, dal- accenti.
entrata in sofferenza. nonostante questi fattori così bastava assicurare un flusso di lo scorrere del flusso del soft Sono stati pensati anche
Il ruolo degli States. Cer- pesanti, l’impasse della po- novità, magari destabilizzando power: si apre oggi per noi lo moduli per i bambini. Que-
tamente solo un osservatore litica estera a stelle strisce è Stati e classi dirigenti senza spazio innanzitutto per cer- sta iniziativa è considera-
superficiale potrebbe sotto- evidente. Dopo il 2008 diversi chiare prospettive, per orien- care di costruire uno Stato ta molto utile in Francia,
valutare il peso americano: la analisti, il Partito democratico tare verso Washington la sim- che abbia la relativa sovrani- dove il livello di conoscenza
magica Fed che guida l’econo- e parti rilevanti della società patia e dunque la disponibilità tà possibile nell’Unione euro- dell’inglese è generalmente
mia mondiale con il suo uso americana si erano convinti a collaborare con l’America dei pea e nel mondo globalizzato, basso: i francesi occupano il
della liquidità, la separazione che l’elemento essenziale per vari paesi della terra. non dico proprio come quella ventitreesimo posto su un
tra estremismo islamista sun- governare la fase post guerra Potere dolce in crisi. Men- tedesca, francese o inglese, totale di 54 nella classifica
nita e sciita determinata dalla in Irak fosse il cosiddetto soft tre i fattori di potenza, alcuni ma almeno come quella po- Education First, organiz-
guerra in Iraq del 2003, l’auto- power, la capacità di egemoniz- dei quali abbiamo enumerato, lacca o spagnola. zazione leader nello studio
sufficienza energetica nel giro zare quell’opinione pubblica restano ben saldi, è la politica www.formiche.net delle lingue straniere.
di un decennio grazie a shale globale che veniva definita «la costruita per utilizzarli che mi © Riproduzione riservata Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


ESTERO - LE NOTIZIE MAI LETTE IN ITALIA Martedì 9 Luglio 2013 15

Il paese, in ginocchio, riceve ossigeno (in valuta) da parte dei visitatori di tutto il mondo

Grecia, turismo con il botto


Sono tornati i vip che faranno anche grandi investimenti
DI FRANCESCO DE PALO parazzi mentre camminava nel verde, dove si immersero
per le stradine dell’isola, go- per un bagno ristoratore non

«N
on riesco a ca- dendo dei sapori greci nella solo le dame Jackie Ken-
pire come ho stessa taverna che avevano nedy e Maria Callas, ma
vissuto per 49 visitato nel 2012. E la rock- anche politici di primo piano
anni su questo star Madonna pare diretta come Winston Churchill,
pianeta senza aver mai visi- nell’isola di Ulisse: a Itaca è «di casa» sul panfilo Cristina
tato le isole greche. Yassou, dato per certo l’arrivo a metà attraccato a Skorpiòs. Il neo-
Mykonos! Tornerò». Così scri- luglio. Anche perché sarebbe proprietario è appena arriva-
veva pochi giorni fa su twitter una delle nuove proprietarie to nella proprietà che fu del
il famoso attore Russell Cro- di fantastiche ville che tra magnate Onassis a bordo del
we, che ha trascorso un fan- un anno dovrebbero sorgere suo mega yacht.
tastico weekend di vacanza, nell’arcipelago jonico che il «Altri» vip. Più lontani dal
come lui la descrive, nell’isola governo greco ha ceduto a jet set e dagli scatti dei foto-
greca dell’Egeo dove l’italiano imprenditori privati stranie- grafi, ci sono altri illustri vi-
Gianni Versace era di casa. ri, e che realizzeranno fara- sitatori che della Grecia sono
Contribuendo ad attirare tu- onici resort da un milione di innamorati da molti anni. Lo
risti vip in un paese alle prese euro cadauno. Anche la prin- scrittore Umberto Eco è se-
con i noti problemi economici cipessa del Marocco, Lala gnalato nel Mani, il promon-
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

che, per fortuna, non hanno Una veduta di Skyathos Salma, ha visitato l’isola di torio meridionale del Pelopon-
intaccato il numero e la qua- Antiparos. neso dove storia e natura si
lità dei vacanzieri. Grecia è un ospite fisso, come dalle spiagge dorate di Kou- Il paperone russo. Ma il mescolano. E soprattutto al
La lunga lista. Crowe si Fabio Cannavaro e Luca kounaries ma anche dal parco colpo dell’anno se l’è aggiudi- riparo da starlette e rombi di
aggiunge a una lunga lista Cordero di Montezemolo, marino di Alonissos, dove vive cato il re del potassio Dimitri motoscafi. Così come uno dei
che vede in questa estate avvistati più volte in barca una delle specie più rare di Rybolyeev che, dopo aver ri- fratelli Minoli, Enrico, ama
2013 in testa l’emiro del Qa- nelle ioniche isole di Paxi e foca monaca. portato nella serie A francese rifugiarsi ormai da tempo nei
tar, che ha incrociato nel Mar Cefalonia, o come il magnate Jet set. Segnalati anche la squadra di calcio del prin- pressi del golfo di Volos nella
Egeo Michael Douglas, Alec russo e patron del Chelsea, Michael Douglas e Cathe- cipato di Monaco, si è aggiu- sua elegante villa sul mare a
Baldwin e Tom Hanks (di Roman Abramovic, che a rine Zeta Jones a Kos, in dicato per 200 milioni di euro Mitzella. In cui, pare, intenda
origini elleniche). Allo stesso bordo del suo panfilo trascor- crociera nel Mar Egeo, con l’esclusiva isola che fu di Ari- trasferirsi in pianta stabile
tempo i media internazionali re sempre qualche giorno un lussuoso yacht per la se- stotele Onassis, Skorpiòs. per il prossimo triennio. Ma-
dedicano ampi report sulla nelle Sporadi (Skyathos, Sco- conda estate di fila. La coppia Un vero e proprio paradiso gia ellenica.
bellezza delle isole. C’è chi in pelos e Alonissos), attratto è stata immortalata dai pa- di acque cristalline immerse www.formiche.net

Pechino ha già fatto il primo passo Partendo da un accordo sottoscritto da Parigi e Londra

Solare, in vista La Francia si impegna


l’intesa Ue-Cina per l’Europa della difesa
D
opo le minacce di impennarsi al 47% il mese DI MASSIMO GALLI
cese è quella di un Eurogruppo della difesa
guerra è in arrivo prossimo in assenza di un ac- che, sul modello di quello dedicato alle finanze,

P
la pace tra Europa cordo, preferisce evitare una arigi sta facendo di tutto perché vada coordini la politica militare. Esso sarebbe im-
e Cina sui pannelli guerra commerciale. Anche finalmente in porto il progetto di difesa perniato sull’accordo franco-britannico firma-
solari. E il primo passo l’ha perché i prodotti cinesi rap- unica europea. In tempi di recessione e to nel 2010 e costituirebbe una solida base di
fatto proprio Pechino, che ha presentano il 70% del mer- di forti tagli alla spesa pubblica, sareb- partenza. Anche Germania e Italia dovrebbero
proposto di limitare l’export cato europeo, che a fine 2012 be un’occasione d’oro per razionalizzare i costi farne parte. In questo modo diverrebbe ope-
annuo di materiale esentasse poteva contare su un parco di delle forze armate del- rativo un consiglio Ue
o a bassa imposizione fiscale 70 gigawatt. le singole nazioni. Pro- della difesa, incaricato
verso il Vecchio continente a In fondo il sacrificio di Pe- prio Oltralpe, con una di elaborare un libro
10 gigawatt. chino è relativo, perché cor- crisi che sta mettendo bianco del settore, di
L’accusa di Bruxelles era risponde a un taglio del 17% in ginocchio il paese, definire programmi co-
quella di pratiche di dum- delle consegne in Europa. si guarda con crescen- muni e di rendere au-
ping, cioè di te interesse al modello tonomo il continente.
concorrenza di condivisione. La razionalizzazione
sleale. Ora il Questo avviene per- avverrebbe innanzitut-
paese asiati- ché da più parti si sta to per alcuni comparti:
co ha offerto prendendo atto, come il mantenimento del
di fissare sostiene apertamente velivolo da trasporto
un prezzo Jacques Gautier, militare A400M realiz-
minimo di senatore del partito di zato da Airbus, i droni,
vendita dei centrodestra Ump, che lo spazio militare e la
pannelli a l’Europa della difesa è Un soldato francese in Mali difesa dagli attacchi
50 centesimi in panne. Gautier cita via internet. In parti-
di euro per l’esempio della recente crisi del Mali, che ha vi- colare, è considerato prioritario il lancio di un
watt rispetto sto le forze militari francesi scendere in campo piano riguardante i droni di sorveglianza.
agli attuali 0,37 cent, con un L’anno scorso sono arrivati e dove c’erano le condizioni per sviluppare una Ogni anno la Ue spende 175 miliardi di euro
incremento del 35%. Ciò cor- in Europa 12 Gw di pannelli collaborazione in ambito continentale. Invece per la difesa, ma non mancano gli sprechi.
risponde all’incirca al costo di dall’ex Celeste impero. Al con- ciò non è avvenuto: in Europa non c’è più capa- Per esempio, fanno notare i critici, esistono 17
produzione europeo. trario, la concorrenza cinese, cità militare autonoma e neppure volontà poli- programmi per i mezzi blindati e sette per le
Per il momento non ci sono avvantaggiata dai bassi costi tica. La crisi, invece di riavvicinare le nazioni, fregate. Unendo le forze sarebbe possibile ri-
state reazioni ufficiali dal di produzione, ha messo in gi- le sta allontanando tra loro. Nel frattempo gli sparmiare 10 miliardi di euro in un decennio.
quartier generale dell’Unio- nocchio il settore in Germa- Stati Uniti si stanno progres- Al contrario, se l’iniziativa non
ne europea, ma alcuni fun- nia, dove tra il 2011 e il 2012 sivamente disimpegnando decollasse, il continente ri-
zionari hanno fatto capire i posti di lavoro sono scesi da dall’Europa, concentrandosi Le due pagine di «Este- schierebbe di trovarsi sempre
che l’intesa è vicina. La Cina, quasi 11 mila a 87 mila e il su altre aree strategiche del ro - Le notizie mai lette meno protetto, visto che gli
che dal mese scorso subisce fatturato è passato da 11,9 a pianeta, soprattutto quella in Italia» sono a cura americani stanno rivolgendo
una tassa dell’11,8% sui suoi 7,3 miliardi di euro. dell’Asia-Pacifico. di Sabina Rodi altrove la loro attenzione.
pannelli solari, destinata a © Riproduzione riservata La proposta del senato fran- © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


Martedì 9 Luglio 2013 23

Diritto in edicola ccon


TO
ORO
& Fisco
La Corte d’appello di Ancona considera prioritari i poteri dei soci di minoranza

Stoppati i furbetti delle spa


No al passaggio a srl elusivo dei controlli del tribunale
DI LUCIANO DE ANGELIS cedenti come, invece, si sareb- maggioranza ricorrevano in
be dovuto. In relazione a ciò i appello.

S
trada sbarrata ai fur- soci di minoranza chiedevano
betti delle spa, che la revoca dell’amministratore La decisione
puntano a trasfor- unico e la nomina di un ammi- della Corte d’appello
mare la società in srl nistratore giudiziario. La Corte d’appello d’Anco-
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

nel corso di un procedimento Con delibera del 15/10/2012, na con decisione 8 luglio 2013
giudiziario per eludere la pro- assunta a maggioranza, con il (non reclamabile in Cassa-
cedura di controllo da parte voto contrario dei soci di mi- zione) avallava la decisione
del tribunale. La Camera di noranza, l’assemblea straor- dei giudici di primo grado. In
consiglio della Corte d’appello dinaria della spa procedeva motivazione si legge a riguar-
d’Ancona (pres. Formiconi, rel. alla trasformazione in socie- do: «La trasformazione in srl
Marcelli) in sede di volonta- tà a responsabilità limitata e della società in corso di pro-
ria giurisdizione, con decreto alla nomina di nuovo ammi- cedimento non può essere di
del 3 luglio 2013, depositato nistratore, nonché alla nomi- per sé preclusiva (al controllo
ieri, considera inaccettabile na di un sindaco unico scelto giudiziario ndr), in quanto il
che con la trasformazione la fra gli ex membri del collegio rapporto tra la percentuale del
maggioranza statutaria possa della spa. Il Tribunale aveva capitale sociale che legittima
di fatto privare la minoranza ritenuto la trasformazione l’esercizio del rimed io di cui
delle spa (nel caso di specie irrilevante ai fini del pro- all’art. 2409 c.c. e quella che
il 10% dei soci) del controllo noranza, ma anche di quelli ItaliaOggi del 6 marzo 2013). cedimento ex art. 2409 c.c., consente la trasformazione
giudiziale. Se così fosse, in- dei finanziatori e dei terzi in Il tribunale di Ascoli Piceno iniziato prima della trasfor- consentirebbe di porre siste-
fatti, i soci di minoranza, ma genere (contro il controllo giu- accoglieva il ricorso e nomi- mazione. maticamente nel nulla l’ini-
di fatto anche il collegio sin- diziale post trasformazione in nava un ispettore giudizia- La soluzione opposta, infat- ziativa per cui è processo».
dacale, verrebbero privati del giurisprudenza: App. Roma le. Quest’ultimo evidenziava ti, si legge nella motivazione Nel caso di specie, peraltro,
più efficace dei controlli che il 13 luglio 2006, a favore Trib. gravi e reiterate irregolarità dell’ordinanza: «Consenti- si legge ancora nell’ordinan-
legislatore ha posto a tutela di Lecce 6 maggio 1993). nell’amministrazione sia per rebbe a coloro che hanno za, si ravvisa la pretestuosità
della minoranza e cioè il con- quanto riguardava la non ve- commesso la grave irregola- della trasformazione, giusta-
trollo giudiziale. Per tale via, Il fatto ritiera rappresentazione nel rità una facile elusione della mente rilevata dai giudici di
esso precluderebbe tout court I soci di minoranza di una bilancio, relativa agli esercizi norma avente carattere impe- primo grado «...che si coglie
le verifiche giudiziarie ex art. spa in data 5/5/2011 propone- 2008/2009/2010, sia in merito rativo qual è quella dell’art. nella sua maliziosa tempistica
2409 c.c. consentendo di fatto vano ricorso ex art. 2409 c.c., alla riduzione del capitale per 2409 c.c.». in quanto successiva al rilievo
agli amministratori delle spa chiedendo l’ispezione della perdite effettuata in maniera In virtù di ciò il Tribunale delle irregolarità denunciate
comportamenti lesivi non società e l’adozione di ulte- non congrua nell’anno 2012 e consentiva la prosecuzione in sede di ispezione».
solo degli interessi della mi- riori provvedimenti (si veda non anche negli esercizi pre- della procedura ed i soci di © Riproduzione riservata

Antitrust/1 - Alle regioni Antitrust/2 - È tutta da rifare


tirata d’orecchie sui carburanti la disciplina della vendita tabacchi
Se il prezzo del carburante in Italia è tra i più elevati, mentre gli standard La normativa che regola la vendita di tabacchi è tutta da rifare. Lo ha sta-
qualitativi della rete sono inferiori rispetto a quelli dei principali Paesi euro- bilito l’Autorità garante per la concorrenza ed il mercato che ha indicato
pei è, evidentemente, a causa di una disciplina non adeguata. L’Antitrust ha ai presidenti di Camera e Senato, presidente del consiglio dei ministri e
chiesto al Parlamento, al Governo e alle Regioni di intervenire concretamente Mineconomia le correzioni necessarie. L’intervento dell’Antitrust fa segui-
in quanto le residue restrizioni all’accesso del mercato, stanno frenando l’evo- to alla recente modifica alla disciplina introdotta dall’art. 24, comma 42,
luzione del settore, ostacolando di fatto l’ingresso di operatori più efficienti del dl 98/11 e in particolare dal dm 38/2013 sulla distribuzione e vendita
e dinamici. Inoltre, la presenza di barriere all’entrata blocca uno sviluppo dei prodotti da fumo, il cui testo non è stato trasmesso prima dell’adozione
qualitativo del settore, in termini sia di diversificazione dell’offerta dei pro- all’Autorità per rendere parere obbligatorio in merito al rispetto del prin-
dotti oil, che di ampliamento dei servizi. In sostanza, l’Autorità ritiene che la cipio di proporzionalità. «La previsione di distanze minime tra i rivenditori
razionalizzazione della rete, con l’uscita dal mercato degli impianti cosiddetti e l’individuazione di criteri di produttività minima delle rivendite esistenti
«incompatibili» rispetto alle normative urbanistiche e di sicurezza stradale, per l’apertura di nuove, secondo il Garante, si pongono in palese contrasto
consentirebbe agli operatori del mercato di concentrare le proprie vendite su con l’art. 34 del medesimo decreto Salva Italia». In particolare, con rife-
un numero più ridotto di punti vendita, riducendo l’incidenza dei costi fissi rimento alle questioni connesse alla tutela della salute che, in base alla
sui prezzi finali. Ma all’apertura di nuovi impianti contrasta, tra l’altro, ha normativa, dovrebbe giustificare le limitazioni poste, per l’Autorità sono
osservato il Garante, la disciplina vincolistica che la maggioranza delle regioni sufficienti le campagne di informazione sui rischi per la salute derivanti
ha introdotto a tutela dell’ambiente. A tale proposito, l’Antitrust, nell’invito dal tabagismo e i divieti di fumare in un’ampia tipologia di luoghi. In ogni
il cui testo è stato pubblicato sul bollettino n. 25 del 1° luglio, osserva che va caso, sottolinea la nota pubblicata sul bollettino n. 25 del 1° luglio, «del
evitato che le regioni introducano, di volta in volta, e su base discrezionale, tutto ingiustificata con riferimento alla tutela della salute è la previsione
nuovi obblighi asimmetrici. E perché ciò non avvenga, è necessario che il Mi- contenuta nell’art. 23 della legge n. 1293/1957, ancora oggi in vigore, in
nistero dello sviluppo economico individui in maniera puntuale, anche sulla forza della quale i titolari dei patentini sono tenuti ad acquistare i tabacchi
base di una ricognizione più ampia delle normative che rilevano per il settore, per la rivendita esclusivamente dai rivenditori ordinari. Ciò in quanto si
i requisiti e le caratteristiche che gli impianti di distribuzione carburante de- tratta di norma idonea ad incidere negativamente sugli utili generati dai
vono possedere, con riferimento a tutti gli impianti (già esistenti o da aprire) titolari dei patentini, […], senza essere al contempo legata ad esigenze di
ed eventualmente diversificandoli in relazione alla rete viaria su cui gli stessi protezione della salute pubblica». In sostanza, secondo l’Antitrust, devo-
insistono. Il Garante, nelle sue considerazioni, dedica uno specifico paragrafo no essere «abolite le distanze minime, le valutazioni di produttività degli
agli impianti ghost, ovvero quelli non presidiati self service che prevedono il esercizi, le discriminazioni fra operatori in ragione del titolo di esercizio
pagamento automatico prima del prelievo e che molte regioni ammettono, dell’attività e, più in generale, tutte le forme di programmazione della
immotivatamente, soltanto al di fuori dei centri abitati. struttura dell’offerta».
Marilisa Bombi Marilisa Bombi

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


24 Martedì 9 Luglio 2013
G I U ST I Z I A E S O C I E TÀ
SOCIETARIO/ Tribunale Milano: sopravvenienze attive insuficienti ALLO SCIOPERO
I legali:
Cancellazione e basta adesione
Riapertura della liquidazione ingiustificata al 90%
DI MAURO GRANDI* attiva; il (già) liquidatore operante, a seguito della norma, nel senso di collocare DI GABRIELE VENTURA
della società presenta allora cancellazione della società e il limite della responsabilità

L
a cancellazione di una domanda (ex art. 2191 c.c.) alla conseguente estinzione dei soci a quanto risulta dal- Avvocati nuovamente in
società dal Registro di cancellazione della cancel- della stessa, un fenomeno la somma di due addendi: da sciopero. A poco più di un
delle Imprese non può lazione, in quanto avvenuta successorio nei confronti dei un lato le somme riscosse in mese dall’astensione contro
essere rimessa in di- in assenza delle condizioni soci, che divengono così con- base al bilancio di liquida- la riforma della geografia
scussione neppure qualora richieste dalla legge, e cioè titolari dei beni facenti capo zione, e dall’altro, il valore giudiziaria, la categoria è
risultino sopravvenienze prima dell’esaurimento della all’ente «estinto» in modo delle successive attribuzioni tornata infatti a incrocia-
attive, e dunque il mancato fase di liquidazione (autore- analogo (almeno a livello de- patrimoniali determinatesi re le braccia questa volta
completamento della liqui- vole dottrina definì tali fat- scrittivo) a quanto accade a in dipendenza del subentrare in opposizione agli ultimi
dazione; la responsabilità dei tispecie un «seppellimento seguito dell’estinzione della dei soci nelle posizioni attive interventi in materia di
soci, di contro, non si limita prematuro» della società). persona fisica. della società cancellata. In giustizia introdotti dalla
a quanto da loro ricevuto in Queste situazioni, frequenti Il giudice del Registro di questo modo, l’irretrattabilità guardasigilli Anna Maria
dipendenza del bilancio di li- nella prassi, hanno dato luogo Milano però, oltre a mostrare degli effetti della cancellazio- Cancellieri, su tutti il ritor-
quidazione, ma si estende al nel passato a problematiche piena adesione al principio di ne e l’affermazione della suc- no della mediazione obbli-
valore dei beni sopravvenuti non risolte neppure dalla mo- diritto enunciato dalle Sezio- cessione dei soci in beni non gatoria. Adesione massiccia,
dei quali essi siano divenuti difica dell’art. 2495 c.c. opera- ni unite, si preoccupa anche espressamente loro ripartiti, secondo gli organizzatori,
contitolari: è quanto afferma ta dal dlgs 6/2003. Proprio di di dare una nuova lettura in- all’esito della liquidazione, pari a circa il 90%, sia nel
il giudice del Registro delle fronte alle differenti soluzioni terpretativa della responsabi- possono conciliarsi con le esi- civile sia nel penale, per la
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

Imprese di Milano, con una prospettate (tra cui proprio la lità dei soci (della società can- genze di tutela dei creditori prima di otto giornate di
pronuncia (R.g. 13/2013) che decisione di disporre la can- cellata) per i debiti sociali non sociali, scongiurando abusi o astensione, che si chiuderà
non solo si pone in piena con- cellazione della cancellazione soddisfatti. Un’interpretazio- condotte preordinate all’oc- il 16 luglio. «La partecipa-
tinuità con la recente senten- della società) alle questioni ne letterale dell’art. 2495, 2° cultazione dell’attivo sociale. zione è massiccia in tutto
za n. 6070 del 12 marzo 2013 lasciate aperte dalla norma, c. rischia infatti di portare, a * in collaborazione il paese», dichiara il presi-
delle Ss.Uu. della Cassazione, l’intervento delle Sezioni fronte della ritenuta ammis- con il Consiglio dente Oua, Nicola Marino,
ma ne trae anche le relative Unite è stato molto atteso e sibilità dell’instaurarsi di un Notarile di Milano «circa il 90%. Da Palermo,
conseguenze in ordine all’in- opportuno. regime di contitolarità diretta © Riproduzione riservata passando per Napoli, fino al
terpretazione del quadro nor- Detta sentenza statuisce dei soci (riguardo a beni fa- Nord Italia, in centri piccoli
mativo in materia. chiaramente che, così come centi parte del «patrimonio La decisione e grandi, gli avvocati uni-
Il caso è il seguente: rispet- avviene per le passività, sociale»), a una lesione dei tariamente hanno dato un
to a una società già cancellata anche riguardo alle soprav- diritti dei creditori. Il giudi- sul sito www.italia- messaggio chiaro al gover-
dal Registro delle Imprese si venienze (e alle sopravvi- ce giunge perciò a una inter- oggi.it/documenti no: le riforme sulla giustizia
verifica una sopravvenienza venze) attive deve ritenersi pretazione estensiva della si fanno con il dialogo, con
il confronto con gli avvoca-
ti, non con i colpi di mano

Rete idrica, lavori diretti Qualificazione per le gare


e con i decreti legge. E so-
prattutto la macchina giu-

da ingegneri, no architetti Imprese a rischio paralisi diziaria si cambia per tute-


lare tutti i cittadini, poveri
e ricchi, non per limitarne
Non può essere aggiudicata a un architetto la direzione Limitare l’obbligo per le stazioni appaltanti di emettere l’accesso». Secondo Andrea
dei lavori per l’adeguamento della rete idrica del Comune: digitalmente i certificati di esecuzione ai soli lavori seguiti Mascherin, consigliere se-
l’attività rientra nelle opere idrauliche, e va dunque riser- dopo il 2006 e comunque rinviare il divieto di utilizzo dei gretario del Cnf, le priorità
vata a un ingegnere, perché esula dal concetto di «edilizia certificati cartacei alla fine dell’anno, pena l’impossibili- sono: «Stralciare le norme
civile», laddove quest’ultima prevede invece anche la par- tà per molte imprese di ottenere la qualificazione per le sulla giustizia dal decreto
tecipazione dell’architetto. È quanto emerge dalla sen- gare. È la richiesta formulata all’Autorità per la vigilanza del Fare, approvare subito
tenza emessa dal Tar Puglia sezione di Lecce, la 1270/13, da Unionsoa e Usi, Unione Soa italiane, con una lettera i nuovi parametri forensi,
pubblicata dalla seconda sezione. congiunta a firma di Antonio Bargone e Marta Ciummo, garantire piena operatività
rispetto al problema delle certificazioni di esecuzione al ministero della giustizia,
Fonte sovraordinata - Accolto il ricorso dell’Ordine degli dei lavori rilasciate dalle amministrazioni alle imprese di assegnando le deleghe ai
ingegneri, rimasti esclusi dall’appalto. I lavori sugli impianti costruzioni. La delibera 23 maggio 2013 n. 24 dell’organi- sottosegretari». Aderisce alla
della rete urbana di condotta e distribuzione dell’acqua smo di vigilanza ha infatti ribadito che è escluso l’utilizzo protesta l’Anai. «Dal decreto
costituiscono un’opera idraulica vera e propria. Nella nozio- dei Certificati di esecuzione lavori (Cel) cartacei ai fini del Fare va senz’altro stral-
ne di «edilizia civile» sono invece comprese tutte le opere dell’ottenimento dell’attestazione di qualificazione che ciata la obbligatorietà della
anche connesse e accessorie, purché ovviamente si tratti le Soa (Società organismi di attestazione) rilasciano alle mediaconciliazione che è in-
di pertinenze al servizio di singoli fabbricati o complessi imprese per qualificarsi alle gare di importo superiore a costituzionale», sottolinea il
edilizi. Ma non vi rientrano anche I lavori di ingegneria 150.000 euro. In realtà fin dal 2006 le stazioni appaltanti presidente Maurizio De Til-
idraulica. Il regolamento dell’ente locale, poi, non può de- sono obbligate a emettere i Cel esclusivamente in formato la, «non si può continuare
rogare alla disciplina portata da fonti sovraordinate come, digitale ma , come si legge nella lettera inviata al Consi- a sostenere un Istituto che
fra l’altro, il dlgs 129/92, che agli art. 1 e 2 ha attribuito una glio dell’Autorità di controllo, ancora oggi molte di esse era già fallito prima della
specifica riserva a favore degli ingegneri per quanto concer- dichiarano di non avere ancora l’accesso al portale Avcp, sentenza della Corte costi-
ne la progettazione di opere viarie non connesse con opere utile per la pubblicazione dei Cel digitali, preferendo in- tuzionale». Sostegno allo
di edilizia civile. È in particolare riservata agli ingegneri vece la trasmissione dei certificati in maniera tradizionale sciopero Oua anche da par-
la progettazione di costruzioni stradali, opere igienico- cartacea. Per Unionsoa e Usi, soltanto un numero esiguo te dell’Unione delle camere
sanitarie, impianti elettrici, opere idrauliche, operazioni di stazioni appaltanti avrebbe utilizzato la procedura te- civili. «Si può forse pensare,
di estimo, estrazione di materiali, opere industriali. lematica . Le due associazioni evidenziano quindi che «la per esempio, che concentrare
cogenza immediata e letterale dei contenuti della citata tutte le cause con le società
Legittimazione attiva - Nessun dubbio che l’organismo Deliberazione n. 24/2013 determinerebbe gravi e incon- estere a Milano, Roma e Na-
professionale sia legittimato a far annullare l’attribuzio- trollabili problemi operativi in capo a tutti gli attori del poli, senza preoccuparsi di
ne dell’incarico. Gli Ordini degli ingegneri, degli archi- sistema». Da un lato, le «molteplici difficoltà operative dotare questi tribunali, già
tetti, dei geologi, devono ritenersi, infatti, legittimati a lamentate nel corso degli anni dalle stazioni appaltanti intasati, di mezzi adeguati»,
impugnare avvisi o bandi di gara o, più in generale, atti nell’inserimento dei Cel» e, dall’altro, la proroga fino al si chiedono i civilisti, «pos-
di procedure selettive poste in essere da pubbliche am- dicembre 2015 dell’utilizzo dei certificati lavori relativi sa essere utile a qualcuno. E
ministrazioni per la scelta dei professionisti cui affidare agli ultimi dieci anni (di cui al decreto del fare), unita al ancora, come si può pensare
incarichi di progettazione, ogni qual volta le regole di perdurare degli effetti dell’art. 357 - dpr 207/2010 riguar- che reintrodurre la media-
scelta del contraente e gli atti della procedura siano ido- do le attestazioni nelle categorie variate, sono elementi zione obbligatoria, assicuri
nei a determinare la lesione di profili della professionalità negativi tali da determinare «l’impossibilità per moltissi- realmente la soddisfazio-
dei professionisti partecipanti. La legittimazione sussiste me imprese di dimostrare la capacità tecnica per la qua- ne dei diritti dei cittadini
se le regole della procedu- lificazione con la conseguente alterazione del principio o piuttosto non provochi,
La sentenza ra incidono direttamente della libera concorrenza e gravi ripercussioni sul regolare come si è già sperimentato
sulle regole professionali. andamento del mercato dei contratti pubblici». Da ciò nel recente passato, ulte-
sul sito www.italia- Spese di giudizio compen- la richiesta di un rinvio al primo gennaio 2014 e della riori lungaggini e inutili
oggi.it/documenti sate. limitazione ai soli lavori post 2006. spese».
Dario Ferrara Andrea Mascolini ©Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


I M P O S T E E TA S S E Martedì 9 Luglio 2013 25

La Ctp di Milano ha deciso di cambiare rotta BREVI

Lista Falciani? Ok Una riforma comples-


siva della tassazione sugli
immobili arriverà solo con
la legge di stabilità e quindi
tra diversi mesi. Lo ha detto
una mediazione in merito
alla vicenda dei contratti di
finanza derivata stipulati
nel 2004 tra il comune e
l’istituto di credito. L’esperto

Si può usare in verifica e processo il ministro del lavoro, Enrico


Giovannini. «È la discussio-
ne in corso», ha risposto a chi
incaricato dal presidente del
tribunale per la consulenza
tecnica preventiva (ai sensi
DI VINCENZO CRISTIANO basati sui dati trasmessi dalle tamenti allineati alla sentenza gli ha chiesto se sia possibile dell’art. 696-bis del codice
autorità francesi all’ammini- milanese. affrontare il tema Imu insie- di procedura civile) aveva

L
a lista Falciani è utiliz- strazione finanziaria italiana In particolare, la Direzione me a una riduzione del cuneo stimato la sussistenza di un
zabile. Con sentenza 6 poiché la collaborazione è av- regionale Veneto dell’Agenzia fiscale nel breve periodo, danno subito dal comune per
maggio 2013, n. 152, la venuta nel rispetto della Con- dell’entrate, con nota del 29 «quello che si può fare è la circa 477.000 euro (più gli
Commissione tributaria venzione Italia-Francia contro luglio 2012, ha evidenziato riforma complessiva della interessi dal dicembre 2011)
provinciale di Milano come «la Commissio- tassazione sugli immobili, ascrivibili al comportamento
ha segnato un cambio ne tributaria di Tre- si sta affrontando anche il della banca, anche nella sua
di rotta sull’utilizzabi- viso, in due distinte tema dell’Iva, le decisioni qualità di advisor del comu-
lità della lista Falcia- sentenze, ha consi- pluriennali però vanno prese ne. Bnp Paribas, al termine
ni nel comparto delle derato pienamente dal parlamento in occasione del tentativo di conciliazione,
verifiche fiscali e del legittima l’acquisizio- della legge di stabilità. Non ha deciso di non aderire a
processo tributario. ne dei dati, giudican- è un capriccio né un modo questa richiesta.
La vicenda ha inizio dola conseguente a per rinviare. Questi sono i
con una contestazione una rituale richiesta tempi che in tutta Europa Circa 244,5 milioni sono
sollevata nei confronti all’amministrazio- hanno definito, il cosiddetto stati stanziati dalla Regione
di un contribuente che ne fiscale francese, semestre europeo, per avere Emilia Romagna per il paga-
non avrebbe segnalato inoltrata attraverso politiche anche più coerenti. mento dei debiti verso i forni-
nella sua dichiarazio- i canali di collabo- Quelli sono i tempi in cui il tori delle Aziende sanitarie.
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

ne dei redditi la deten- razione informativa governo proporrà al parla- Si tratta di un’erogazione
zione di attività finan- internazionale nel mento le sue scelte». aggiuntiva rispetto all’anti-
ziarie all’estero, violando così le doppie imposizioni. Tale po- pieno rispetto delle procedu- cipazione di liquidità asse-
la normativa sul monitoraggio sizione, tuttavia, contrasta con re e dei trattati» (Ctp Treviso, Il comune di Lecco ha gnata alla Regione dal mi-
fiscale. L’indagine prende avvio il prevalente orientamento sia Sez. I, sentenza 5 giugno 2012, avviato le procedure per la nistero dell’Economia (448
dalla lista Falciani grazie alla della giurisprudenza di merito n. 64; Id., Sez. V, sentenza 10 citazione in giudizio presso milioni) che porta il totale
quale è stato possibile risalire che di legittimità, secondo cui luglio 2012, n. 59). il tribunale di Lecco di Bnp a 692,5 milioni. Lo stock di
«a ritroso» al conto corrente non possono essere ammessi © Riproduzione riservata Paribas, al fine di garantire debito, al 31 dicembre 2012,
del contribuente in questione in giudizio elementi probatori la tutela legale dei propri era di circa un miliardo con
e cercando altri riscontri. Esa- acquisiti illegalmente (cfr. Ctp La sentenza sul sito interessi. Il 10 giugno scorso, tempi di pagamento medi di
minando la produzione docu- Como, sentenza 15 novembre spiega una nota, si è infatti 230 giorni per i beni e 199 per
mentale esibita dalla parte, i 2011, n. 188 e Ctp Milano, sen- www.italiaoggi.it/ concluso con esito negativo i servizi: molto elevati, ma in
Giudici di primo grado riten- tenza 4 ottobre 2012, n. 236). documenti il procedimento per tentare calo rispetto al 2011.
gono legittimi gli accertamenti Non mancano tuttavia orien-

Un documento dell’Authority sugli obblighi Sentenza della Ctp Lucca sulle imposte dovute

Beneficiari del trust Il cessionario gode


A Consob l’identità dell’escussione
DI MARCELLO FUMAGALLI l’intervento normativo si è reso ne- DI ENZO SOLLINI
tualmente eccependo, tra l’altro, che la
cessario per garantire al mercato responsabilità del cessionario, limitata

C I
omunicazione alla Consob un’adeguata trasparenza sui re- n caso di cessione d’azienda o di al valore della cessione, pur di natu-
dell’identità dei beneficiari ali assetti proprietari delle socie- un ramo il cessionario è respon- ra solidale beneficia della preventiva
del trust, del settlor o del tà emittenti azioni ammesse alle sabile in solido con il cedente escussione del cedente per espressa
legale rappresentante. negoziazioni, aventi l’Italia come per le imposte di questi dovute previsione dell’articolo 14 del decreto
È quanto si desume dal docu- stato membro d’origine, riferibili a nei limiti dell’articolo 14 del decreto legislativo 472/1997. Chiedeva quindi
mento posto in consultazione dal- trust. legislativo 472/1997 ma beneficia del- l’annullamento delle stesse non essen-
la Consob lo scorso 21 giugno che L’attuale contesto normativo pre- la preventiva escussione del debitore do stata dimostrata l’avvenuta azione
imporrà ai trustees che detengono vede infatti che la comunicazione principale con la conseguenza che ove esecutiva nei confronti del cedente.
partecipazioni rilevanti in società debba riguardare soltanto il trustee l’Agenzia delle entrate non dimostri di L’Agenzia delle entrate, costituitasi
quotate, o che partecipano a un in quanto titolare diretto della par- aver escusso il cedente nulla è dovuto ritualmente nel giudizio, replicava os-
patto parasociale rilevante ai sensi tecipazione azionaria munita di di- dal cessionario. servando che la competenza alla riscos-
dall’articolo 122 del dlgs 58/98 (Te- ritti di voto. Con tale mo- sione spetta a Equitalia e che risultava
sto unico della Finanza), l’obbligo Con la revisio- tivazione la V° esservi stato l’esperimento della proce-
di trasmettere all’Authority, con- ne della disci- sezione della dura esecutiva nei confronti del cedente
testualmente all’invio della comu- plina l’obbligo c o m m i s s i o n e rivelatesi infruttuose essendo la stessa
nicazione ai sensi dell’articolo 120 di comunica- tributaria pro- cancellata dal registro delle imprese e
del Tuf, le seguenti informazioni: zione in capo vinciale di Luc- quindi estinta, ma nulla produceva a
a) identità dei beneficiari, del set- al trustee, per ca (sentenza 14 dimostrazione dell’affermazione.
tlor, del protector (laddove presen- quanto corret- maggio 2013, n. I giudici di prime cure lucchesi, ri-
te) o del legale rappresentante; b) to, essendo lo 45), sposando levato che l’articolo 14 del richiamato
eventuali poteri di intervento nella stesso in diret- la tesi del ricor- dlgs 472/1997 subordina inequivoca-
gestione della partecipazione asse- to rapporto con rente, ha accol- bilmente la responsabilità fiscale del
gnati dall’atto costitutivo a sogget- i beni conferiti to il ricorso del cessionario (pur limitandone il periodo
ti diversi dal trustee; c) natura del al trust e il ti- cessionario con- e l’importo) alla preventiva escussione
trust; d) eventuali sovrapposizioni tolare dell’eser- tro le cartelle di del cedente, constatato che l’ufficio non
tra i soggetti (persone fisiche e giu- cizio del diritto pagamento rice- ha fornito la prova certa dell’avvenuta
ridiche) coinvolti nel trust in qua- di voto relativo vute per debiti escussione di quest’ultimo soggetto,
lità di beneficiario, settlor, trustee alla partecipazione rilevante, dovrà Ires Irap e Iva del cedente, condannan- condizione imprescindibile per poter
o protector e i soggetti (persone fi- necessariamente essere accompa- do contemporaneamente l’ufficio alla chiedere il pagamento a chi beneficia
siche e giuridiche) che fanno parte gnato da ulteriori informazioni in refusione delle spese del giudizio. di tale diritto (cessionario), ha dichia-
della catena partecipativa che fa grado di permettere al mercato di La società X, cessionaria dell’azienda rato la richieste di pagamento porte
capo al trust, ovvero del gruppo in apprezzare il reale funzionamen- della società Y, ricevu- dalle cartelle impugna-
cui il medesimo è inserito, nonché to del trust ovvero l’effettivo ruolo te le cartelle di paga- La sentenza sul sito te illegittime ritenendo
coloro che rivestono funzioni apicali, svolto dai «protagonisti» del mede- mento ex art. 36-bis assorbite tutte le altre
di qualsiasi tipo, in tali contesti. simo (trustee, settlor, protector e dpr 600/1973 per anni www.italiaoggi.it/ eccezioni sollevate dal
Come chiarito dalla Consob nel beneficiario). precedenti alla cessio- documenti ricorrente.
documento posto in consultazione, © Riproduzione riservata ne, le impugnava ri- © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


26 Martedì 9 Luglio 2013
I M P O S T E E TA S S E
Gli effetti delle regole per il 2012 illustrate nel provvedimento dell’Agenzia delle entrate

Studi, congruità spartiacque


Accesso al regime premiale condizionato dagli indicatori
ANDREA BONGI oggetto.
DI
I casi particolari Così come lo scorso anno,

S
tudi di settore 2012, anche il provvedimento del
il regime premiale Deve sussistere per tutti gli indicatori previsti 5 luglio scorso ha, infatti, in-
vuole soprattutto Status di coerenza dividuato gli studi di settore
c o e r e n z a . L’ a l l a r-
dallo studio ammessi al regime premia-
gamento del numero degli Contribuente con redditi Entrambe le attività devono essere accerta- le sulla base della presenza
studi di settore ammessi ai d’impresa e di lavoro autonomo bili sulla base degli studi di settore di particolari tipologie di
benefici del regime premiale indicatori di coerenza indi-
(si veda ItaliaOggi del 6 lu- 1. la congruità e la coerenza devono sussi- viduati all’interno del prov-
glio) conferma una volta in Contribuente che applica due stere per entrambi; vedimento stesso.
più l’importanza strategica diversi studi di settore 2. entrambi gli studi devono rientrare tra Perché il contribuente che
assunta dallo status di sog- ricade in uno dei 91 studi di
getto coerente a quelli
qu ammessi al regime premiale settore individuati nel prov-
tutti gli indica- 32 Sabato 6 Luglio 2013
D I R I T TO E F I S C O vedimento direttoriale possa
tori di coerenza STUDI DI SETTORE/ In un provvedimento dell’Agenzia delle entrate
le regole 2012
dall’articolo
daall’articolo 10 del dl 5 luglio scorso e che contem-
contem accedere ai benefi ci del re-
economica e di 201/2011.
20 poraneamente contemplano gime premiale deve, infatti,
normalità pre- Regime premiale, platea ampia All’interno della anche l’indicatore «indice risultare coerente a tutti gli
visti dallo stu- Aumentano le categorie ammesse. Ma professionisti fuori platea
pl dei 91 studi di copertura del costo per il indicatori di coerenza econo-
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

te a ridosso della scadenza 2012. Regime premiale intro-

dio di settore di settore ammessi godimento di beni di terzi e mica e di normalità econo-
DI ANDREA BONGI zioni semplici. Per i soggetti applicazione del regime pre-
del termine per il versamento dotto dall’articolo 10 del DL

S
i amplia la platea del che invece, pur rientrando fra miale, furono solo 55 gli stu-
delle imposte dovute a titolo di 201/2011 (c.d. Decreto Monti)
regime premiale da le categorie economiche am- di di settore interessati fra i
saldo e di acconto dal modello a favore dei soggetti congrui,

applicabile. al beneficio vengono degli ammortamenti». mica previsti dal suo studio
studi di settore. Au- messe al beneficio, non si pre- quali nessuno appartenente
Unico 2013 senza maggiora- anche tramite adeguamento,
mentato il numero senta in linea con uno o più dei alla categoria delle professio-
zione (lunedì prossimo) per i coerenti e fedeli agli studi di
delle categorie economiche parametri d’accesso richiesti ni intellettuali. Per quanto
contribuenti ai quali si appli- settore. I benefici concessi dai
dal regime premiale la norma attiene ai risultati del primo

Il regime pre- confermati


co i 55 stu- Con l’introduzione del re- di settore.
ammesse tra le quali, per la cano gli studi di settore. Diffi- soggetti in regola con i suddetti
seconda volta, non figura nes- istitutiva prevede l’inserimen- anno di applicazione del regi-
cile dunque pensare nel week requisiti sono sostanzialmen-
suna attività professionale. to in apposite liste selettive di me premiale, il provvedimento
end qualcuno riveda la propria te tre: riduzione di un anno
Con un provvedimento del controllo e l’inasprimento del specifica come sulla base delle

miale per gli di già nominati dal gime premiale di cui al dl Nel caso in cui il contri-
posizione e modifichi la pro- nei termini ordinari di accer-
direttore dell’agenzia delle regime sanzionatorio. analisi effettuate sui dichia-
pria dichiarazione dei redditi tamento ai fini delle imposte
entrate firmato ieri sono state L’ampliamento delle cate- rativi relativi al periodo d’im-
sulla base della nuova griglia dirette ed iva, aumento della
infatti diffuse le categorie eco- gorie economiche ammesse al posta 2011 e dalle valutazioni
di soggetti ammessi al regime franchigia di protezione da

studi di settore provvedimento


pr del 12 201/2011, gli indici di coe- buente consegua sia reddi-
nomiche alle quali si applica regime premiale è uno degli espresse dalle varie organiz-
premiale. L’uscita tardiva del accertamento sintetico dal 20
il regime premiale per l’anno obiettivi fissati dalla norma zazioni di categoria si è rite-
provvedimento direttoriale al 33,33 per cento e inibizione
d’imposta 2012. istitutiva che prevede appun- nuto di confermare, anche per
riduce dunque le possibilità di di accertamento sul reddito

per il 2012 ab- luglio


lu 2012, ai quali renza economica sono cre- ti d’impresa che di lavoro
L’elenco delle categorie eco- to un meccanismo graduale di il 2012, i criteri sperimentali
compliance dichiarativa per lo d’impresa o di lavoro autonomo
nomiche ammesse al regime introduzione dello stesso. individuati nel provvedimento
meno per il periodo d’imposta attraverso l’utilizzo di presun-
premiate, indicate nell’allegato Lo scorso anno, il primo di del 12 luglio 2012.

braccia, infatti, se ne aggiungono sciuti a dismisura all’inter- autonomo, precisa inoltre il


1 al provvedimento direttoria- Quanto all’esclusione dei
Cancellieri: nessuna offesa agli avvocati
le, sono differenziate sulla base
delle tipologie e del numero di
professionisti dal regime pre-
miale dei soggetti congrui,
indicatori di coerenza fissati coerenti e fedeli agli studi di

quasi la metà altri


al 36 individuati no dei vari studi di settore. provvedimento del 5 luglio,
«Non c’è mai stata, da parte del ministro zione degli avvocati
dal provvedimento stesso. come una lobby che settore, difficile capire i motivi
Annamaria Cancellieri, alcuna mancan- ostacola le riforme,
La nuova platea ampliata di il ministro contesta alla base della stessa.
za di rispetto per l’avvocatura». Così la invece di non aver
categorie economiche ammes- parlato di una lobby Da notare peraltro che l’al-
Guardasigilli, in una nota diramata ieri, specifica «né tantomeno

della platea soprattutto


sop all’inter- Ed è proprio il numero e la il regime di accertamen-
se al regime premiale, recita ha risposto alle polemiche dei giorni avvocati». di quella degli legato al provvedimento che
in apertura il provvedimento, scorsi sfociate nella diserzione, da parte Per quanto riguarda contiene l’elenco degli studi
è stata adottata sentite anche di Cnf O infi ne le riforme di settore ammessi al regime
C f

dei contribuen- no della platea degli qualità degli indicatori di to basato sulle risultanze
certamento li per il periodo d’imposta studi di settore
ti soggetti all’accertamento s che presen- coerenza economica previsti dello studio di settore deve
sulla base delle risultanze 2012 che potranno accede- tano almeno tre tipologie di che determina l’inclusione o sussistere per entrambe le
di Gerico. Sono 91 gli studi re ai benefici previsti dal indicatori fra le cinque pre- meno di uno studio di set- categorie reddituali. Se così
di settore sui 205 applicabi- regime di favore introdotto viste dal provvedimento del tore nel regime premiale in non fosse, infatti, verrebbero
meno i presupposti per ot-
tenere i benefici del regime
FISCO DEGLI ALTRI riconducibili alla riduzione
dei termini di accertamento

IN EDICOLA Svolta digitale per il


Fisco francese. Secondo
quanto anticipato dal quo-
tidiano Le Parisien, il go-
reddito inferiore ai 10 mila
euro, con un rapporto pari
al 3,7%. L’Italia si colloca
invece al terzo posto con il
per tali tipologie di redditi
e la preclusione dagli accer-
tamenti basati solamente su
presunzioni semplici.
Qualora invece il contri-
verno di Parigi vuole indi- 2,2%, seguita dalla Spa- buente applichi per il pe-
rizzare la maggioranza dei gna con l’1,9% dove si paga riodo d’imposta 2012 due
contribuenti a dichiarare un’aliquota dello 0,5% diversi studi di settore, i
e pagare le tasse soltanto del valore catastale. Sia responsi in termini di con-
attraverso l’uso di internet. in Francia che in Spagna gruità, anche per adegua-
«Bisogna solo compiere è poi dovuta un’ulteriore mento, e di coerenza a tutti
il primo passo», ha com- imposta sui patrimoni di gli indicatori previsti dagli
mentato Marie-Francois rilevante entità, vale a dire studi, deve sussistere per
Fuchs, 81 anni, fondatrice un patrimonio netto di 1,3 entrambi gli studi di settore.
dell’associazione Old’Up, milioni e di 700 milioni In un caso come questo, inol-
che organizza atelier infor- rispettivamente tre, per accedere al regime
matici per persone anziane. premiale è necessario che
Dietro a questo progetto, Gli automobilisti ir- tutti e due gli studi di set-
c’è la volontà dello stato di landesi non saranno più tore applicati nell’anno 2012
ottenere nuovi risparmi per in grado di evitare il pa- siano ricompresi nel novero
ridurre il deficit pubblico, gamento delle tasse di dei 91 studi ammessi al re-
che ha raggiunto oramai circolazione arretrate, so- gime di cui all’allegato 1 del
il 57% del pil. La misura stenendo che il loro veicolo provvedimento direttoriale
rappresenta anche un im- non veniva più utilizzato del 5 luglio scorso.
portante passo ecologico, per uso stradale. A par- È dunque la coerenza l’ul-
con il risparmio di tonnel- tire dal 1° luglio, infatti, tima frontiera degli studi di
late di carta. i proprietari sono tenuti settore. Se non si è congrui
a dichiarare in anticipo ci si può sempre adeguare
L’Italia è uno dei paesi l’uso che vorranno fare del e superare l’ostacolo sia in
con la più elevata pres- proprio veicolo. Chi vorrà termini di accertamento sia
sione fiscale al mondo. evitare di pagare il bollo, di accesso al regime premia-
Fanno eccezione però le dunque, dovrà recarsi alla le. Se non si è in linea con gli
tasse sulla casa. A dirlo polizia, sottoscrivere una indicatori di coerenza invece
è l’Ocse, l’organizzazione dichiarazione di utilizzo c’è poco da fare. Si rischia
internazionale per la co- offroad del mezzo e at- la selezione ai fi ni di futu-
operazione e lo sviluppo tendere che questa venga ri controlli e non si possono
economico, che ha calcolato passata per competenza mai ottenere, i pur limitati
il rapporto percentuale tra alla motorizzazione, che benefici, del regime premiale
le imposte gravanti sulla solo a quel punto avvierà ex articolo 10 dl 201/2011.
proprietà immobiliare e il i controlli. In base alle sti- © Riproduzione riservata
pil per l’anno 2011. In base me del governo, l’evasione
allo studio, il paese più fiscale condotta attraverso Il testo
tartassato risulta essere il il mancato pagamento del del provvedimento
Regno Unito, con un rap- bollo è costata all’erario
porto pari al 4,1%. Segue la irlandese 54 milioni di sul sito internet
Disponibile anche sul sito
Francia, dove è esente solo euro all’anno. www.italiaoggi.it/
www.classabbonamenti.com chi ha più di 75 anni e un Tancredi Cerne documenti

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


I M P O S T E E TA S S E Martedì 9 Luglio 2013 27

CASSAZIONE/ Basta il legame iduciario fra i proprietari delle quote e l’indagato

Fisco, sequestri senza limiti


Beni pignorabili anche se intestati a stretti familiari
Omesso versamento Iva,
DI DEBORA ALBERICI della Capitale ma senza succes- le» (anche questa idonea a giu-
so. Quindi ha depositato il gra- stificare l’adozione della misura

I reato senza accertamento


beni del presunto evasore fi- vame al Palazzaccio ma, ancora cautelare reale), la quale ricorre
scale possono essere oggetto una volta, senza successo. Per la ogni qualvolta l’interponente
di sequestro per equivalen- terza sezione civile il sequestro trasferisca o intesti, come in
te anche se sono intestati a finalizzato alla confisca è più che questo caso, alcuni beni (parte Il reato di omesso versamento dell’Iva si consuma an-
stretti familiari e quindi tanto legittimo. Inutile per la difesa di quote sociali) all’interposto, che senza la notifica dell’accertamento fiscale. È infatti
in caso di interposizione fittizia sostenere di fronte al Supremo ma con l’accordo fiduciario sot- sufficiente che il contribuente abbia lasciato spirare il
quanto in caso di interposizio- Collegio che l’intestazione dei tostante che detti beni saranno termine ultimo per saldare il debito con l’Erario e cioè
ne reale. Ai fini della misura è beni ai familiari era reale e non detenuti, gestiti o amministrati quello per il versamento dell’acconto relativo al periodo
quindi necessario solo il legame fittizia. Per il Collegio, infatti, al nell’interesse del dominus e se- di imposta successivo. Lo dice la Cassazione che, con sen-
fiduciario fra i proprietari delle di là di questo è fondamentale condo le sue direttive. In altre tenza 28945 dell’8/7/2013, ha confermato un sequestro
quote sociali e l’indagato che, di che tutti i beni rimangano nella parole, ai fini dell’individua- finalizzato alla confisca a carico di un evasore ancor prima
fatto, ne conserva la gestione. È disponibilità dell’indagato. zione dei beni assoggettabili al che avesse ricevuto l’atto impositivo. La difesa aveva con-
quanto affermato dalla Corte sequestro preventivo finalizzato testato la misura ablativa sulla base del fatto che l’impren-
di cassazione con la sentenza Le motivazioni. Aderendo alla confisca «per equivalente», ditore non aveva mai ricevuto avviso di accertamento da
n. 28913 dell’8 luglio 2013. alle conclusioni presentate in non soltanto vengono in rilievo i parte dell’ufficio Iva di Salerno. La tesi non aveva convinto
udienza della Procura genera- casi in cui l’intestazione in capo né il Gip che per primo ha confermato il sequestro né
Il caso. La vicenda riguarda le, la terza sezione penale ha all’interposto sia solo apparente il tribunale del riesame. Inutile il ricorso in Cassazione
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

un piccolo imprenditore roma- spiegato che la tesi della dife- (interposizione fittizia), ma an- dove la III sezione penale lo ha reso definitivo. I Supremi
no. L’uomo era stato indagato sa è scorretta laddove lamenta che le ipotesi in cui, pur essen- giudici hanno chiarito che «ai fini del reato di cui all’art.
per dichiarazione infedele e in- che la decisione del Tribunale, do l’interposto l’effettivo titola- 10-ter, dlgs 74/00, non è affatto richiesta la notifica dell’av-
debita compensazione fiscale. in ordine alla interposizione re «erga omnes», si riscontri un viso di accertamento dell’infrazione in quanto il reato di
Per questo le autorità avevano fittizia, non ha ragion d’esse- rapporto fiduciario che vincoli il omesso versamento dell’Iva si consuma nel momento in
spiccato un sequestro per equi- re: ciò in quanto accanto a tale soggetto interposto al soggetto cui scade il termine previsto dalla legge per il versamento
valente sulle quote societarie, in peculiare figura (che dà luogo a interponente. dell’acconto relativo al periodo di imposta successivo».
parte intestate ai figli (mediante un negozio relativamente simu- © Riproduzione riservata Ma non è tutto: la sentenza contiene inoltre un altro inte-
un valido atto di donazione) e lato sotto il profilo soggettivo i ressante chiarimento. Infatti la confisca può colpire beni
in parte intestate a compagna cui effetti solo apparentemen- Le sentenze sul sito dell’imprenditore, anche acquistati, come in questo caso,
e fratelli. te si spiegano fra dante causa molti anni prima, in concorrenza con quelli della società
Contro il provvedimento ed interposto) si colloca quella, www.italiaoggi.it/ qualora questi ultimi siano insufficienti.
l’uomo ha presentato ricorso di considerata dal Tribunale, della documenti Debora Alberici
fronte al Tribunale del Riesame cosiddetta «interposizione rea-

Lavoratori all’estero, il tax credit BREVI

segue le regole italiane Le cifre pubblicate ieri dalla


Commissione europea indicano che
codice doganale): semplificazione
delle formalità doganali per il
Tax credit ridotto per i lavoratori impiegati all’estero con retribuzione più di 3 milioni di studenti han- traffico marittimo intraunionale;
convenzionale. L’importo delle tasse pagate oltreconfine che è possibile no beneficiato di borse Erasmus semplificazione delle formalità
recuperare si determina in proporzione al rapporto tra l’imponibile for- dell’Ue dall’avvio del programma doganali per le navi che fanno scalo
fettario, fissato ogni anno con dm, e il reddito da lavoro dipendente che nel 1987. Le statistiche, che riguar- nei porti di paesi terzi.
sarebbe stato tassabile in via ordinaria in Italia. Non rilevano quindi le dano l’anno accademico 2011-2012,
regole impositive vigenti nello stato ove opera il contribuente, onde evi- indicano anche che il programma Il Centro di coordinamento Raee
tare «evidenti effetti distorsivi e discriminatori». In tali ipotesi, infatti, ha consentito a più di 250 mila stu- ha premiato ieri a Roma, nell’ambi-
la quota di imposte detraibili varierebbe a seconda della «generosità» denti Erasmus - un nuovo record to dell’iniziativa «Comuni Riciclo-
dell’ordinamento del paese in cui la prestazione lavorativa si è effetti- - di compiere all’estero parte dei ni», organizzata da Legambiente e
vamente svolta. È quanto ha precisato l’Agenzia delle entrate con la ri- loro studi di istruzione superiore giunta quest’anno alla sua ventesi-
soluzione n. 48/E di ieri. La richiesta di chiarimento all’amministrazione o di fruire di un tirocinio presso ma edizione, i comuni più virtuosi
finanziaria verteva sull’applicazione dell’articolo 165 del Tuir. Che, al un’impresa straniera in modo da d’Italia che nel corso del 2012 si
comma 10, stabilisce che quando il reddito estero concorre parzialmen- accrescere la loro occupabilità. sono distinti per la gestione dei ri-
te alla formazione del reddito complessivo, l’imposta estera detraibile fiuti da apparecchiature elettriche
(foreign tax credit) deve essere ridotta in misura corrispondente. La I Confidi, ovvero i consorzi che ed elettroniche. I campioni assoluti,
regola si applica pure con riguardo ai lavoratori «convenzionali», cioè erogano finanziamenti alle aziende suddivisi per area geografica, sono
dipendenti che, pur mantenendo la residenza fiscale in Italia, operano a tassi agevolati e offrono garan- il comune di Camporosso, in pro-
all’estero in via continuata ed esclusiva per più di 183 giorni annui. In zie alle banche, al Sud sono più vincia di Imperia, per il Nord Italia
questo caso, in deroga alle ordinarie regole «analitiche» per il reddito da piccoli, a parità di grandezza ero- con 313.282 kg raccolti (rispetto
lavoro dipendente (art. 51 Tuir), la retribuzione da dichiarare non è quella gano meno garanzie, e offrono alle ai 224.200 kg del 2011) e 57,81 kg
effettiva, ma forfettaria, definita annualmente con decreto del ministero imprese finanziamenti a un tasso per abitante, il comune di Castel-
del lavoro. Per evitare la doppia imposizione, ferme restando le norme quasi doppio rispetto ai Confidi del planio, in provincia di Ancona, per
delle convenzioni bilaterali stipulate dall’Italia (ove esistenti), interviene Centro-Nord. Per questo, secondo la il Centro con 120.966 kg e 34,74 kg
l’articolo 165 del Tuir, che riconosce un credito sulle imposte versate a Svimez, serve una riorganizzazione per abitante e il comune di Campi
titolo definitivo sui redditi prodotti all’estero. Ma l’articolo 36, comma 30 del settore. È quanto emerge dal Salentina, in provincia di Lecce,
del dl n. 223/2006 ha stabilito con un’interpretazione autentica che per i Rapporto Svimez su «Relazioni per l’area Sud e isole con 879.374 kg
lavoratori con reddito convenzionale il tax credit su quanto versato non è banca-impresa e ruolo dei Confidi (rispetto a 656.570 kg raccolti nel
pieno, bensì «proporzionale al reddito estero che concorre alla formazione nel Mezzogiorno» presentato ieri 2011) e 81,73 kg per abitante.
del proprio reddito complessivo». Secondo le Entrate, in tali situazioni per a Roma.
confrontare «reddito estero» e «reddito complessivo» del contribuente è Il Codacons ha presentato un
necessario assumere «valori omogenei». Pertanto il reddito conseguito La Commissione europea ha esposto alla Procura di Roma
all’estero, trattandosi di lavoro subordinato, andrà calcolato applicando presentato ieri i piani per sempli- contro il governo italiano per la
le disposizioni dell’articolo 51 del Tuir, con eccezione del comma 8-bis. Per ficare le formalità doganali delle mancata adozione del decreto
il reddito complessivo, invece, vanno sommate tutte le tipologie di reddito navi, come lo snellimento delle interdirigenziale sulle ludopatie.
presenti in dichiarazione, a norma dell’articolo 8 Tuir. Solo così è possibile formalità burocratiche, la ridu- Secondo l’associazione, il Tar, con
raggiungere la percentuale esatta di detraibilità delle imposte assolte zione dei ritardi nei porti e una la sentenza n.7028 del 30 luglio
nel paese straniero. Ai fini del calcolo del foreign tax credit, «si ritiene maggiore competitività del settore. 2012, ha accolto il suo ricorso e ha
più aderente al dettato normativo dell’articolo 165, comma 10 del Tuir La comunicazione «La cintura ordinato ai ministero di Economia
rapportare il reddito estero, determinato blu: uno spazio unico del trasporto e Salute e alla Conferenza Unifi-
La risoluzione sul in misura convenzionale, al reddito che marittimo» definisce due proposte cata di adottare il decreto ma il
risulterebbe tassabile, in via ordinaria, chiave per semplificare le formalità governo «ha di fatto nuovamente
sito www.italiaoggi. se la medesima attività lavorativa fosse relative al trasporto marittimo, mo- prorogato i termini per l’emissione
it/documenti prestata in Italia». dificando l’attuale codice doganale del decreto in questione fino al 31
Valerio Stroppa (disposizioni di applicazione del dicembre 2013».

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


28 Martedì 9 Luglio 2013
E N T I L O CA L I E STATO
D’Alia: in arrivo una circolare per le p.a. locali Sondaggio attivo ino all’8/10

Enti, redditi online Riforme, cittadini


Trasparenza anche per i sindaci consultati online
C
Pagina a cura «La settimana prossima il daci, si sa, sono stati storica- ittadini co-autori del- ta di alcuni campi aperti e
DI FRANCESCO CERISANO ministero diramerà una circo- mente i soggetti più restii ad le riforme. È iniziata prevede un tempo di compi-
lare, una sorta di vademecum, applicare le norme in materia ieri e durerà fino all’8 lazione di circa 20 minuti.

D
opo i ministri sarà la dove saranno indicati gli obbli- di anagrafe degli eletti, previ- ottobre la consulta- Sebbene destinato ad utenti
volta degli enti locali. ghi di trasparenza per gli am- ste da una legge vecchia più zione pubblica sulle riforme più esperti di politica e dirit-
Anche i sindaci, i pre- ministratori degli enti locali», di 30 anni (n. 441/1982). Ma costituzionali promossa dal to costituzionale, può essere
sidenti di provincia e i ha dichiarato il ministro a mar- ora il dlgs 33/2013 ha rilancia- ministro Gaetano Quaglia- compilato anche da tutti co-
governatori regionali dovranno gine di un convegno sull’am- to gli obblighi di pubblicità e riello. Tutti possono parteci- loro che siano desiderosi di
mettere online i propri redditi modernamento trasparenza a ca- pare cliccando sul sito www. approfondire la materia, in
esattamente come stanno fa- della p.a. Ma pri- rico della p.a. pre- partecipa.gov.it.per dare il quanto ciascuna domanda è
cendo in questi giorni i com- ma di richiamare venendo pesanti proprio contri-
ponenti del governo Letta. A gli amministrato- sanzioni in caso buto di propo-
richiamare ministri, vicemi- ri locali all’ordine di inadempimento ste e idee alla
nistri e tutti i sottosegretari ha voluto dare (danno all’imma- revisione della
alla corretta applicazione delle il buon esempio, gine e valutazione Costituzione
norme di trasparenza (art. 14, pubblicando sul ai fini della corre- su cui sta la-
dlgs n. 33/2013) che impongono sito del dicastero sponsione della vorando il go-
di pubblicare sui siti internet la dichiarazione retribuzione di verno Letta. II
istituzionali entro tre mesi patrimoniale (pro- risultato e del risultati della consultazione corredata da didascalie, ap-
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

dall’elezione (e quindi entro il pria e dei prossimi trattamento ac- confluiranno in un rapporto profondimenti e glossari.
28 luglio) i dati relativi a reddi- congiunti) e gli im- Gianpiero D’Alia cessorio collegato che sarà pubblicato online e Il terzo livello di consulta-
ti, patrimonio e cariche ricoper- porti delle spese di alla performance verrà consegnato alla presi- zione, invece, per il momento
te, è stato il sottosegretario alla missione. Manca ancora la di- individuale). denza del consiglio. La con- non è ancora attivo e coinvol-
presidenza del consiglio, ed ex chiarazione dei redditi (seppur D’Alia ha parlato anche di sultazione si articola su tre gerà università, fondazioni e
ministro della Funzione pub- già trasmessa alla camera dei esuberi nella p.a. precisando livelli. Un primo, molto sem- scuole. L’avvio della terza fase
blica, Filippo Patroni Griffi deputati prima di diventare che i 7 mila lavoratori indivi- plice, è costituito da un que- sarà comunicato con un an-
con una circolare. E subito è ministro) che, fanno sapere duati come in sovrannumero stionario di otto domande di nuncio sui siti istituzionali.
arrivato l’annuncio di Gian- dall’entourage del ministro, è in base ai tagli lineari «non facile comprensione anche da Oggetto della consultazione
piero D’Alia, suo successore in fase di aggiornamento. saranno licenziati ma dovran- parte dei non addetti ai lavori saranno i temi indicati come
alla guida di palazzo Vidoni, Riuscirà l’appello del mini- no essere ricollocati» secondo e ha un tempo stimato di com- prioritari dalla commissione
che anche gli enti locali non stro a realizzare una massic- procedure da concordare con i pilazione di cinque minuti. di saggi nominata dal presi-
faranno eccezione alla regola cia disclosure nelle pubbliche sindacati. Il secondo livello si articola dente della repubblica, Gior-
di trasparenza. amministrazioni locali? I sin- © Riproduzione riservata in 14 domande con l’aggiun- gio Napolitano, il 30 marzo
scorso per uscire dall’impasse
post elettorale. Le domande

Per l’Ici sui terreni agricoli


per entrambi i questionari
sono raggruppate in tre ca-

due pesi e due misure tegorie: forma di governo e


parlamento, strumenti di de-
mocrazia diretta e autonomie
Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino-Firenze) Società Cooperativa per Azioni -
Piazza Giovanni XXIII, 6 – 50051 Castelfiorentino (FI) - Codice ABI 08425 - Registro delle imprese di Firenze, Giudici tributari in stato confusionale. Se la stessa se- territoriali.
codice fiscale e partita Iva 00657440483 - Patrimonio al 31/12/2012 € 252.593.623 - Aderente al Fondo di zione di una Commissione tributaria, con due pronunce Nel questionario breve i
Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo, al Fondo Nazionale di Garanzia, al Conciliatore Bancario emanate a distanza di 20 giorni, decide in maniera diversa cittadini sono chiamati a in-
Finanziario, all’Arbitro Bancario Finanziario - www.bancacambiano.it sulle agevolazioni Ici per i terreni agricoli, tutto questo dicare la propria preferenza
Banca fondata nel 1884, la banca di credito cooperativo più antica operante in Italia non può che creare incertezze per i contribuenti e au- tra parlamentarismo e presi-
AVVISO DI AVVENUTA PUBBLICAZIONE DEL PROSPETTO DI BASE mentare il contenzioso con il fisco. Infatti, per la quarta denzialismo, bicameralismo
relativo al Programma di offerta al pubblico di obbligazioni denominate sezione della Commissione tributaria provinciale di Tre- perfetto, elettorato attivo e
“Bcc di Cambiano - Obbligazioni a tasso fisso / callable / amortizing” - “Bcc
di Cambiano - Obbligazioni a tasso step up/step down - step up callable/step viso (sentenza n. 24 del 16 aprile 2013) il contribuente è passivo, taglio dei parlamen-
down callable - step up amortizing/step down amortizing” - “Bcc di Cambiano tenuto a pagare l’Ici sull’area edificabile se dà in affitto tari, referendum, leggi di ini-
- Obbligazioni zero coupon” - “Bcc di Cambiano - Obbligazioni a tasso variabile l’immobile a una società agricola. L’immobile non può ziativa popolare, abolizione
con eventuale tasso minimo (floor) e/o tasso massimo (cap) / callable / essere considerato terreno agricolo se non sussiste una delle province, associazioni-
amortizing”- “Bcc di Cambiano - Obbligazioni a tasso misto con eventuale tasso doppia condizione: che l’agricoltore sia proprietario del smo comunale,
minimo (floor) e/o tasso massimo (cap) / callable / amortizing”
terreno e lo conduca direttamente. Mentre, secondo la Nel questionario di 14 do-
1. Emittente e Responsabile del Collocamento
Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino-Firenze) Società Cooperativa stessa sezione (sentenza n. 19 del 25 marzo 2013), per mande si va più nello speci-
per Azioni, con sede in Piazza Giovanni XXIII, 6 – 50051 Castelfiorentino (FI). L’Emittente fruire dei benefici fiscali non è richiesto che l’imprendito- fico chiedendo all’utente di
agirà anche quale Responsabile del collocamento. re agricolo debba essere proprietario del terreno. La so- scegliere tra presidenziali-
2. Tipo, classe e ammontare degli strumenti finanziari oggetto dell’offerta cietà può condurre il terreno anche in base a un contratto smo e semi-presidenzialismo,
Nell’ambito del Programma di emissione, l’Emittente offrirà titoli di debito non subordinati di affitto. Un caso di disorientamento giurisprudenziale! durata e poteri del capo dello
aventi le caratteristiche indicate nella Nota Informativa sugli Strumenti Finanziari La stessa commissione, nonché la stessa sezione, afferma stato, senato delle autono-
contenuta nel Prospetto di Base.
In occasione di ciascuna offerta di prestiti obbligazionari facenti parte dei programmi un principio diverso a meno di un mese distanza tra le due mie, statuto dell’opposizione,
di emissione sopra menzionati, l’Emittente predisporrà le relative Condizioni Definitive, pronunce. E non si tratta dell’unico caso. Per esempio, la riparto di competenze legi-
riportanti la descrizione delle caratteristiche specifiche quali, a mero titolo esemplificativo, la prima sezione della commissione tributaria provinciale slative tra stato e regioni,
tipologia dei titoli, la durata, il prezzo, l’ammontare massimo offerto, il calendario dell’offerta di Lodi ha deciso un’identica questione (stesse parti e mantenimento o meno delle
e le altre caratteristiche di ciascuna emissione, con l’allegata Nota di Sintesi, che verranno stesso oggetto), relativa a una controversia in materia di regioni a statuto speciale.
pubblicate in forma elettronica sul sito internet dell’Emittente (www.bancacambiano.it).
Tarsu per due differenti annualità, in maniera del tutto Sulla correttezza dell’ope-
3. Pubblicazione del Prospetto di Base
A seguito dell’approvazione comunicata con nota n. 0058545/13 del 5 luglio 2013, in data diversa. È uno dei tanti mali della giustizia italiana. Non razione vigilerà un comitato
8 luglio 2013 l’Emittente ha depositato presso la CONSOB il Prospetto di Base relativo essendoci quasi mai un orientamento univoco da parte scientifico presieduto dall’ex
al programma di offerta al pubblico di obbligazioni “Bcc di Cambiano - Obbligazioni a dei giudici di merito, che non hanno alcuna intenzione di ministro Francesco Profu-
tasso fisso / callable / amortizing” - “Bcc di Cambiano - Obbligazioni a tasso step up/step allinearsi alla Cassazione, nessuno rinuncia a coltivare mo e composto da Emanuele
down - step up callable/step down callable - step up amortizing/step down amortizing”
- “Bcc di Cambiano - Obbligazioni zero coupon” - “Bcc di Cambiano - Obbligazioni a le controversie fino al terzo grado di giudizio. Baldacci dell’Istat e Luca De
tasso variabile con eventuale tasso minimo (floor) e/o tasso massimo (cap) / callable / Del resto, sulla questione decisa dalla commissione di Biase, presidente della Fonda-
amortizing”- “Bcc di Cambiano - Obbligazioni a tasso misto con eventuale tasso minimo Treviso la Cassazione ha già da tempo preso posizione, zione Ahref per la valutazione
(floor) e/o tasso massimo (cap) / callable / amortizing”. sostenendo che le agevolazioni Ici sui terreni agricoli della qualità dell’informazio-
Il Prospetto di Base è composto dalla Nota Informativa sugli Strumenti Finanziari, spettano solo alle persone fisiche e che l’agricoltore deve ne presente in rete (si veda
dalla Nota di Sintesi e dal Documento di Registrazione. Il Prospetto di Base è stato
pubblicato in formato elettronico sul sito web dell’emittente www.bancacambiano. possedere il terreno e condurlo direttamente. Le regole, ItaliaOggi
I del 6/7/2013).
it in data 8 luglio 2013 ed è stato messo a disposizione del pubblico presso la sede invece, sono cambiate dal 2012 con l’istituzione dell’Imu. «L’obiettivo è di favorire una
dell’Emittente in Castelfiorentino (Fi), Piazza Giovanni XXIII n. 6, e presso le filiali della I benefici fiscali sui terreni agricoli non sono più limitati grande partecipazione popo-
Banca ove è possibile ottenerne gratuitamente copia. Le Condizioni Definitive relative alle alle persone fisiche, ma si estendono anche alle società lare coinvolgendo ogni tipo di
singole emissioni verranno pubblicate in formato elettronico sul sito web dell’Emittente
www.bancacambiano.it e messe a disposizione del pubblico presso la sede e le filiali agricole. Per la qualificazione di coltivatore diretto o interlocutore con differenti
dell’Emittente ove è possibile ottenerne gratuitamente copia. imprenditore agricolo professionale occorre fare riferi- gradi di esperienza e cono-
Il presente avviso è pubblicato ai sensi dell’art. 9, comma 1, del Regolamento CONSOB mento all’articolo 1 del decreto legislativo 99/2004 e non scenza delle materie trattate»,
n. 11971/1999 ed ha valore puramente informativo. Qualsiasi decisione di investimento più, come avveniva per l’Ici, all’articolo 58 del decreto ha dichiarato il ministro Qua-
nelle Obbligazioni dovrà essere presa esclusivamente dopo aver letto attentamente il
Prospetto di Base, ed in particolare la sezione “Fattori di Rischio”. legislativo 446/1997. gliariello. «Ogni livello rimane
Sergio Trovato comunque aperto a tutti».
Castelfiorentino (Fi), 9 luglio 2013
© Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


D I R I T TO E I M P R E SA Martedì 9 Luglio 2013 29

Lo Sviluppo economico sblocca i fondi. E approva la lista delle iniziative agevolate a L’Aquila

Ecco 303 mln alle zone franche


Via alle Zfu. Ma restano fuori le aziende con bonus fiscali
ROBERTO LENZI gono attività non sedentaria e nei due esercizi finanziari
DI
devono inoltre, alternativa- precedenti, non si possa supe- I comuni interessati dalle Zfu

S
tanziati 303 milioni mente, impiegare almeno un rare, sommando tutti gli aiuti
di euro per l’attuazio- lavoratore dipendente presso a titolo «de minimis», l’importo Sicilia Calabria
ne delle Zone franche il locale all’interno della Zfu massimo di 200 mila euro, ov-
urbane. Arrivano le oppure realizzare almeno vero di 100 mila euro nel caso • Crotone
agevolazioni per il Mezzogior- il 25% del volume di affari di imprese attive nel settore del • Lamezia Terme
no. Ne sono escluse, però, le all’interno della Zfu. trasporto su strada.
imprese che hanno optato per E SONERO DA LLE IMPOSTE ULTERIORI RISORSE DALLE • Catania • Rossano
il regime fiscale agevolato a FINO A 200 MILA EURO. Le im- REGIONI. Le Regioni potranno • Corigliano
• Erice
sostegno delle nuove attività prese possono beneficiare di integrare le risorse nazionali • Cosenza
imprenditoriali,
ali, a meno un’esenzione
un esenzione dalle imposte con un proprio stanziamento • Gela
che non rinuncino
ncino allo sui redditi, un’esenzione
un’ che saranno comunicate al • Aci Catena • Reggio Calabria
stesso. Un decreto
creto del dall’imposta regionale ministero. Le regioni possono • Acireale • Vibo Valentia
ministro dello llo svi- sulle attivi
attività produt- contestualmente individuare,
luppo economico,
omico, un’esenzione
tive, un nell’ambito delle risorse dispo- • Barcellona Pozzo di Campania
di concerto con il dall’imposta nibili, eventuali riserve finan- Gotto
ministro dell’eco-
’eco- municipale ziarie di scopo in un massimo
• Mondragone
• Castelvetrano
nomia, datato ato propria
pro per i di due e per un massimo del • Napoli
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

• Giarre
10 aprile 2013 13 soli
sol immobi- 30% dei fondi totali. Le riser- • Torre Annunziata
e in corso di li siti nella ve di fondi potranno favorire • Messina
• Aversa
pubblicazione Zfu, posse-
Z imprese di nuova o recente • Sciacca
nella Gazzet- duti
du e uti- costituzione, imprese femmi- • Benevento
• Te r m i n i I m e r e s e
ta Ufficiale, lizzati
li per nili, imprese sociali, imprese • Casoria
stabilisce l’esercizio
l’e ubicate in una determinata
(inclusa area indu-
• Portici (Centro Sto-
condizioni, dell’attività
de sub-porzione del territorio striale)
limiti, modalità
alità e economi- della Zfu e/o imprese operanti
rico)
• Trapani
termini di decorrenza ca e di un in determinati settori di atti- • Portici (Zona Costiera)
• Bagheria
delle agevolazioni
zioni fiscali esonero
es dal vità economica, individuati, a • San Giuseppe Vesu-
e contributive. IIn attuazione
tt i versamento t deid i contributi livello di «Sezione», nell’ambito • Enna
viano
di quanto previsto all’articolo sulle retribuzioni da lavoro di- della «Classificazione delle at- • Palermo (Brancaccio)
37 del decreto-legge 18 ottobre pendente. Il limite massimo è tività economiche Ateco 2007. • Palermo (Porto) Sardegna
2012, n. 179. Si tratta di dispo- di 200 mila euro in ossequio a Questa fase che interesserà le
sizioni attuative a cui segui- quanto previsto dalla norma- Regioni, comunque facoltativa,
• Vittoria • Comuni della pro-
ranno i bandi per la presenta- tiva «de minimis». Tale regi- determinerà probabilmente un vincia di Carbonia-
zione delle domande da parte me prevede che, nell’esercizio allungamento dei tempi per
del ministero dello sviluppo finanziario in corso alla data giungere all’emanazione dei
Iglesias
economico che potranno riguar- di presentazione dell’istanza bandi.
dare una o più zone. Lo scorso
10 aprile si erano invece chiusi
i termini per la presentazione
delle istanze per la richiesta
Società di capitali, prevale la sostanza UNICO E ONLINE PER TERNA
delle agevolazioni fiscali e con-
tributive da parte delle micro
Delibere valide P.a. pagate Rete elettrica
con un conto 570 milioni
e piccole imprese localizzate
all’interno della Zfu del comune

senza assemblea
dell’Aquila. La prima a partire.
Nella giornata di ieri il ministe-
ro dello Sviluppo economico ha
pubblicato sul proprio sito in-
InfoCamere dalla Bei
ternet www.mise.gov.it l’elenco
delle 4.264 domande ammesse DI CINZIA DE STEFANIS delibera dell’assemblea stra- InfoCamere, la struttura che Investimenti in Sud Italia
in via provvisoria. Così, grazie ordinaria dei soci con la quale gestisce alcuni servizi e - gover- grazie a un contratto di fi-

I
ai nuovi bandi, dopo un primo l vizio della mancata con- si disponeva l’azzeramento del nment per le camere di com- nanziamento da 570 milioni
passo anticipato per L’Aquila, vocazione dell’assemblea capitale sociale per perdite e mercio, ha costituito l’istituto di euro: a perfezionarlo ieri, a
diventerà finalmente operati- di una società di capitali la ricapitalizzazione, per altro di pagamento, dopo aver otte- Roma, la Banca europea per
vo, anche per molte altre aree non può riflettersi come riconoscendo allo stesso il di- nuto a gennaio l’autorizzazione gli investimenti (Bei) e Ter-
del Mezzogiorno, lo strumento causa di inesistenza o di invali- ritto di opzione da esercitarsi della Banca d’Italia. A parti- na, la società di gestione della
lanciato dall’ormai lontana Fi- dità sulle deliberazioni assem- nel termine di 30 giorni dalla re dal questo luglio, propone rete elettrica del paese. Bei
nanziaria per il 2007. bleari dei soci. Prevale infatti comunicazione della delibera «ICONTO» servizio totalmente era rappresentata da Dario
AGEVOLAZIONI PER PMI. Pos- l’aspetto sostanziale rispetto stessa. Diritto di cui non si online. Reperibile all’indirizzo Scannapieco, vicepresidente
sono accedere alle esenzioni alle formalità di decisione del- avvaleva, uscendo così dalla www.iconto.infocamere.it. Con responsabile per Italia, Malta
previste le imprese di micro e la convocazione. Visto che la società. Tra i motivi d’impu- «ICONTO» e possibile gesti- e Balcani Occidentali. Terna
piccola dimensione che risul- maggior parte del consiglio di gnazione vi era quello relati- re con un unico conto online, era rappresentata dall’ad Fla-
tino già costituite al momento amministrazione aveva inten- vo all’illegittima convocazio- le transazioni verso le p.a. in vio Cattaneo. Il prestito so-
della presentazione della do- zione di convocare l’assemblea ne assembleare, per essersi il modo semplice e gratuito. Il stiene il piano di investimenti
manda. Le imprese devono e ciò comunque doveva esser consiglio di amministrazione tutto integrato con i servizi 2012-2016 di Terna, da oltre un
svolgere la propria attività fatto per legge in quanto si era che lo ha indetto tenutosi non telematici che InfoCamere ha miliardo di euro, finalizzato al
all’interno della Zona franca in presenza di perdite. L’even- regolarmente. In quanto lo progettato per conto delle came- rafforzamento del network ita-
urbana di riferimento. Sono tuale invalidità del consiglio stesso era assente (era anche re di commercio italiane quali: liano di trasmissione di energia
esclusi i soggetti che abbiano di amministrazione, al quale presidente) e nell’imminenza consultazione del registro im- elettrica: 14 progetti specifici
optato per il regime fiscale erano comunque presenti due della riunione, peraltro non prese e delle altre banche dati in tutta Italia, con attenzione
agevolato per le nuove inizia- membri su tre (che avrebbe convocata, si allontanò dal- camerali, invio telematico delle particolare alle regioni Con-
tive produttive di cui all’arti- dovuto per legge deliberare le la riunione, abbandonando pratiche; il deposito dei bilanci vergenza: Campania, Puglia,
colo 13 della legge 23 dicem- perdite), non può riverberarsi il luogo in cui poco dopo si è e la presentazione di pratiche Sicilia e Calabria. Il 69% del
bre 2000, n. 388 e successive sulla validità della riunione tenuto il consiglio di ammi- agli sportelli unici delle attivi- totale del finanziamento Bei
modifiche e integrazioni, che dei soci, che sono stati comun- nistrazione. Il Tribunale di tà produttive. L’istituto di pa- è rivolto a progetti in queste
potranno partecipare solo in que raggiunti dalla notizia Milano nel rigettare il ricorso gamento costituisce una nuova regioni.
caso di rinuncia al regime della riunione assembleare e sostiene che il vizio della de- categoria di prestatori di servi- Il principale progetto, per
agevolato. Le agevolazioni del suo oggetto. Questo è l’im- liberazione consiliare di con- zi, che ha trovato la sua prima dimensioni e rilevanza, è l’in-
sono riservate ai soggetti che portante principio contenuto vocazione dell’assemblea non regolamentazione nella diretti- terconnessione Sorgente-Rizzi-
abbiano un ufficio o locale nella sentenza del Tribunale può riflettersi come causa di va 2007 /64/Ce del 13 novem- coni; tratto di rete che collega
destinato all’attività, anche di Milano del 10 giugno 2013 inesistenza o di invalidità bre 2007 per l’armonizzazione la Sicilia alla Calabria, desti-
amministrativa, all’interno n. 8154. Il fatto in sintesi: un sulle deliberazione dell’assem- di questo mercato all’interno natario di una sovvenzione Ue
della Zfu. I soggetti che svol- socio di una srl, impugna la blea dei soci. degli stati Ue da 110 mln di euro.

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


30 Martedì 9 Luglio 2013
L AVO R O E P R E V I D E N Z A
In un decreto interministeriale le aree interessate dalle assunzioni femminili INVALIDITÀ
Incollocabili
Inserimento, sconti al via Assegno
Fissati i territori che danno diritto allo sgravio a 253 euro
DANIELE CIRIOLI DI CARLA DE LELLIS
DI
I territori agevolati

V
ia libera all’ultima Dal 1° luglio l’importo
tornata di incentivi ai Veneto, Lazio
Veneto Lazio, Abruzzo Molise
Molise, Campania
Campania, Basilicata
Basilicata, mensile dell’assegno di
contratti d’inserimen- Anni 2009 e 2010 incollocabilità è passato
to in rosa, quelli per il
Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna a euro 253,04. Lo stabili-
periodo dal 2009 al 2012 (dal Veneto, Lazio, Abruzzo Molise, Campania, Basilicata, sce il decreto 17 maggio
1° gennaio 2013 il contratto
Anno 2011 pubblicato sul sito in-
Puglia, Calabria e Sicilia
d’inserimento è stato abro- ternet del ministero del
gato dalla legge Fornero). La Veneto, Abruzzo Molise, Campania, Basilicata, Puglia, lavoro. L’assegno d’incol-
Anno 2012
riduzione contributiva piena Calabria e Sicilia locabilità è la prestazio-
spetta con riferimento alle as- ne erogata dall’Inail ai
sunzione di donne prive di un to soltanto nel settore privato della praticabilità di quest’ul- stabilisce che,
che per le assunzioni soggetti che, a seguito di
impiego retribuito da almeno e potevano essere assunti i sog- tima ipotesi occorreva che, effettuate negli anni dal 2009 infortunio o di malattia
sei mesi, residenti nelle re- getti d’età compresa tra 18 e 29 annualmente, fosse emanato al 2012, gli incentivi trova- professionale, abbiano
gioni Veneto, Abruzzo, Molise, anni; i disoccupati di lunga du- apposito decreto d’individua- no applicazione alle seguenti riportato una riduzione
Campania, Puglia, Basilica- rata con età tra 29 e 32 anni; i zione dei territori con quelle condizioni: della capacità lavorativa
ta, Calabria e Sicilia, nonché lavoratori con più di 50 anni di caratteristiche occupazionali a) che l’assunzione abbia non inferiore al 34% e
Sardegna limitatamente agli età, privi di un posto di lavoro; i in rosa in considerazione del- riguardato donne prive di un che per tali conseguenze
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

anni 2009 e 2010 e Lazio con lavoratori che desideravano ri- la normativa Ue sugli aiuti di impiego regolarmente retri- non siano più in condi-
esclusione dell’anno 2012. Lo prendere un’attività lavorativa stato all’occupazione (regola- buito da almeno sei mesi; zioni di poter svolgere
stabilisce un decreto del 16 dopo un fermo di due anni dal mento Ce n. 800/2008). b) che l’assunzione abbia un’attività di lavoro, né
aprile dei ministri del lavoro e lavoro; le persone riconosciute L’ultima volta. Il decreto riguardato donne residenti in di essere destinatari del
dell’economia, registrato dalla affette da un grave handicap per l’ultima volta, individua una delle regioni individuate. beneficio dell’assunzio-
Corte dei conti e in attesa di fisico, mentale o psichico; le i territori nei quali le assun- Laddove l’assunzione in rosa ne obbligatoria (ex lege
pubblicazione in G.U. donne di qualsiasi età resi- zioni in rosa effettuate negli non sia avvenuta con donne n. 68/1999). L’assegno è
Il contratto di inserimen- denti in una area geografica anni dal 2009 al 2012 possono aventi le predette caratteri- soggetto a rivalutazio-
to. Appartenente alla tipologia in cui il tasso di occupazione fruire dell’agevolazione massi- stiche, il datore di lavoro non ne sulla base dell’indi-
dei rapporti a termine, aveva femminile sia inferiore alme- ma, ossia dell’applicazione de- avrà diritto ai maggiori bene- ce Istat (tra il 2011 e il
la finalità di inserimento o no del 20% di quello maschile gli stessi incentivi previsti un fici contributivi, fermo restanti 2012 pari al 3,02%) e per
reinserimento nel mercato del ovvero in cui il tasso di disoccu- tempo per i contratti di forma- gli effetti del contratto di in- il 2013 l’assegno è fissato
lavoro di alcune categorie di pazione femminile superi del zione e lavoro (in sostanza, uno serimento ai sensi del dlgs n. in 253,04 euro mensili.
soggetti. Poteva essere stipula- 10% quello maschile. Ai fini sgravio al 100%). Nel dettaglio 276/2003).

BREVI PROFESSIONI/Ritardi e problemi in vista del 13 agosto


Dal 22 luglio, le aziende
potranno verificare diretta-
mente online la regolarità
delle scuole medie e supe-
riori che appartengono a
nuclei familiari in precarie
Polizza assicurativa
a rischio proroga
contributiva Inps utiliz- condizioni economiche. Il
zando una nuova procedu- modulo di domanda, scari-
ra informatica che è stata cabile dal sito www.enpam.
presentata ieri dall’Istituto it e reperibile anche presso le
di previdenza. La nuova sedi degli Ordini dei medici,
applicazione informatica va spedito, insieme ai docu- DI BENEDETTA PACELLI mezzo di professionisti. Per questo chiediamo
consentirà il controllo della menti specificati nel Bando, un rinvio». «Se dovesse intervenire una proro-

A
posizione direttamente ai direttamente all’Enpam. I ssicurazione obbligatoria per i profes- ga», tiene a precisare però Marina Calderone
responsabili delle aziende, termini per la presentazione sionisti a rischio proroga. Con l’ap- presidente del Cup nazionale, «si tratterebbe
ovvero agli intermediari da sono il 30 luglio 2013 per le prossimarsi dell’entrata in vigore della solo di una proroga tecnica per dare un supporto
esse delegati. L’Istituto ha domande relative ai convitti, legge (dpr 137/12) che prevede entro il reale a quelle che sono le esigenze degli ordini
già avviato, con il coinvolgi- collegi o centri formativi 13 agosto 2013 l’obbligo per i professionisti di professionali nella fase conclusiva di definizio-
mento di Inail e Casse edili, universitari Onaosi e il 15 contrarre la polizza assicurativa, infatti, sale ne delle convenzioni assicurative. E questo po-
il progetto che porterà in dicembre 2013 per tutte le la preoccupazione delle categorie per una nor- trebbe rappresentare un beneficio per gli iscritti
breve tempo al rilascio del altre domande di sussidio. ma che rischia di avere un impatto disastroso che in un tempo di crisi come quello attuale,
Durc online. anche in termini economici. Il punto è che la possono adempiere all’obbligo in un modo più
Anche per il 2013 buste regolamentazione lascia scoperto il confine del- consapevole e ragionato». Di tutt’altro avviso,
Al via il nuovo sportello paga più pesanti per i dipen- la prestazione professionale da assicurare, così invece, Armando Zambrano, presidente del
Inarcassa su appuntamento. denti degli studi professiona- come quello dei rischi connessi, delle franchigie Pat, professioni di area tecnica, persuaso che
Dal prossimo 18 luglio le mo- li lombardi. Il 4 luglio scorso, e dei massimali in rap- il tempo per adempiere a
dalità di accesso allo sportel- Confprofessioni Lombardia porto al fatturato del questo obbligo ci sia stato:
lo di ricevimento presso la e le organizzazioni sindacali professionista. A questo «mi risulta che le profes-
sede di Inarcassa cambiano, territoriali (Filcams-Cgil, si aggiunge un dato da sioni di area tecnica siano
per risolvere «presto e bene», Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil) sempre contestato dal- già pronte con convenzioni
le situazioni previdenziali hanno infatti sottoscritto le categorie, cioè che le o pacchetti completi per
complesse degli associati di l’accordo che prevede l’ap- assicurazioni non sono rispondere adeguatamen-
tutta Italia, con un appun- plicazione dell’imposta age- obbligate a stipulare te alle esigenze dei profes-
tamento da prendere on line volata del 10% sulle diverse una polizza professio- sionisti, quindi non riten-
a partire da ieri. Lo sportello, voci della busta paga dei nale e oggi magari solo go necessaria un’ ulteriore
situato presso la sede di Ro- dipendenti: lavoro supple- per accaparrarsi una po- proroga dopo quella dello
ma in via Salaria 229, sarà mentare, clausole elastiche tenziale clientela, sono scorso anno che aveva co-
aperto dal lunedì al venerdì e flessibili, straordinari, disposte a concedere munque un senso. Non
dalle 09,00 alle 13,00 e il lavoro notturno, festivo e do- premi ridotti per poi, in assenza di opportuni possiamo passare la vita a chiedere proroghe
martedì e il giovedì anche menicale e altre prestazioni controlli e vista l’obbligatorietà, aumentarli a di- e soprattutto non dobbiamo dimenticare che la
nel pomeriggio dalle 15,00 legate all’aumento della pro- smisura negli anni successivi. «L’obbligatorietà norma rappresenta sì un obbligo per il profes-
alle 18,00. duttività negli studi. L’intesa dell’assicurazione sarà un grande business per sionista, ma anche una sua forma di tutela». Ma
territoriale recepisce l’accor- le compagnie di assicurazione», dice Maurizio sull’incertezza della norma, in particolare della
La Fondazione Enpam do quadro nazionale sulla De Tilla, presidente del Cup Napoli nel corso di prestazione professionale, dei massimali in rap-
mette a disposizione 295 bor- detassazione sottoscritto lo una conferenza stampa in materia organizzata porto al fatturato e dei rischi connessi da assicu-
se di studio per gli orfani dei scorso 13 giugno a Roma e ieri nella città partenopea, mentre dal canto loro rare, punta il dito anche Inarsind, il sindacato di
medici e degli odontoiatri. interessa tutti i lavoratori «le categorie professionali non hanno ricevuto ingegneri e architetti che in una lettera inviata
I sussidi saranno concessi che beneficiano del Ccnl de- criteri, massimali, informazioni sui dubbi e sulle al presidente del consiglio, e ai ministri della
agli studenti universitari, gli studi professionali. questioni controverse che possano permetterci Giustizia e dello Sviluppo economico chiede il
di tranquillizzare una platea di due milioni e rinvio di un anno dell’obbligo assicurativo.

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


GRUPPO ASSOCIAZIONI CNAI Martedì 9 Luglio 2013
M 31

Il Centro studi Cnai analizza le misure introdotte dal pacchetto lavoro

Un pieno di incentivi
Dai tirocini al reimpiego: i benefici previsti
MANOLA DI RENZO
DI
Le novità

C
ontinua il grido di allarme per il ri-
lancio dell’occupazione, in particolare Art. 1 Incentivo per i datori di lavoro che assumono con contratto a tempo determinato
Art
quella giovanile e femminile. La per-
sistente crisi economica continua a
incidere negativamente sul modo del lavoro Lavoratori di età compresa tra 18 e 29 anni, che rientrino in una delle seguenti condi-
e anche le politiche comunitarie, prima tanto zioni:
austere, oggi chiedono all’Italia di accelerare - siano privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;
le riforme. Stesse parole vengono pronunciate - siano privi di un diploma di scuola media superiore o professionale;
dal Fondo monetario internazionale: «Accele-
rare il passo delle riforme sarà essenziale per - vivano soli con una o più persone a carico.
rilanciare la crescita e creare posti di lavoro. L’incentivo vale per l’assunzione che comporta un incremento occupazionale netto e che
Le difficili riforme erano necessarie per ripri- viene effettuata a decorrere dal 29 giugno 2013 al 30 giugno 2015.
stinare la fiducia e allontanare l’Italia dall’orlo
del precipizio. Però il livello di disoccupazione L’incentivo è pari a 1/3 della retribuzione mensile lorda imponibile ai ini previdenziali,
è in accettabilmente elevato». massimo 650,00 euro mensili per lavoratore:
Il 28 giugno scorso il governo ha approva- - spetta per 18 mesi;
to il decreto legge n. 76 che contiene il primo
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

pacchetto lavoro; in particolare, ha sottoline- - spetta per 12 mesi nel caso di trasformazione del contratto di lavoro a t. indeterm.;
ato il ministro, il provvedimento adottato si - è compito dell’Inps riconoscere l’incentivo in base all’ordine cronologico di arrivo delle
sviluppa su cinque assi: l’accelerazione della richieste e in base alla disponibilità delle risorse per Regione.
creazione di posti lavoro a tempo determinato
e indeterminato, con particolare riferimento ai
giovani e ai disoccupati; l’anticipo della cosid- Art. 2, comma 9 Credito d’imposta per nuove assunzioni
detta «garanzia giovani», la politica europea
che partirà dal 1° gennaio 2014; gli interventi Il credito d’imposta per nuove assunzioni al Sud è utilizzabile entro il 15 maggio 2015
in materia previdenziale e di politiche socia-
li; il miglioramento della legge 92/2012, con (Legge 106/2011, art. 2)
l’obiettivo di rendere il mercato del lavoro più
fluido; il rafforzamento delle tutele per i lavo- Art. 3, comma 1 Tirocini formativi
ratori e le imprese.
Il centro studi Cnai ha analizzato i primi in- Tirocini formativi per soggetti con i seguenti requisiti:
terventi urgenti del decreto, per la promozione - giovani tra i 18 e 29 anni di età;
dell’occupazione con gli incentivi e le agevola-
zioni per le aziende finalizzati a favorire l’oc- - che non lavorano, non studiano, non frequentano corsi di formazione;
cupazione, in attesa di ulteriori misure da rea- - residenti o domiciliati nel Mezzogiorno.
lizzare anche attraverso il ricorso della nuova Il tirocinio prevede un’indennità di frequenza.
programmazione comunitaria 2014-2020.

Art. 7, comma 5 Incentivo per il reimpiego dei disoccupati


Pagina a cura di Cnai - Coordinamento
nazionale associazioni imprenditori Incentivo per l’assunzione a tempo indeterminato di disoccupati:
Sede Nazionale Viale Abruzzo 225 - 66013 - CHIETI
- che usufruiscono dell’Aspi.
Tel. 0871.540093 - Fax 0871.571538
Beneicio mensile del 50% dell’indennità mensile residua (se il soggetto fosse rimasto
Web: www.cnai.it E-mail: cnai@cnai.it
disoccupato).

Turismo, sicurezza al primo posto


Il CnaiForm associazione per la formazione organizza il convegno
nazionale su «La governance della sicurezza nelle strutture turistico
ricettive», venerdì 19 luglio prossimo, dalle ore 15,00, presso la sala
consiliare del comune di Pescara.
L’Italia è quarta al mondo per numero di camere d’albergo dopo gli
Stati Uniti, il Giappone e la Cina. L’offerta da un lato è vastissima se
compariamo le dimensioni del nostro bel paese e dall’altro i clienti,
oggi sono sempre più attenti ed esigenti a trovare ambienti lussuosi,
sofisticati a basso costo.
L’evoluzione dei siti web, dei motori di ricerca e l’informazione preven-
tiva del cliente obbliga il gestore ad allestire, organizzare la propria
struttura e a offrire sempre più servizi per attirare il turista nel nostro
bel paese in linea con la tradizionale calorosa ospitalità italiana fatta
di attenzione, cortesia e premura.
In Italia le strutture ricettive turistiche si dividono in tre grossi gruppi:
strutture ricettive alberghiere; strutture ricettive extra alberghiere;
strutture ricettive all’aperto. Gli obblighi sulla sicurezza nonché la
corretta governance di tali strutture è molto complessa e la normati-
va da adottare, che si è molto evoluta negli ultimi anni, impone tanti
vincoli anche ai fini antincendio.
All’evento parteciperanno autorità politiche e al tavolo dei relatori
saranno presenti la professoressa Eide Spedicato dell’Università G.
D’Annunzio; l’avvocato Lorenzo Fantini, dirigente del ministero del
lavoro; Nunzio Leone giuslavorista e docente in salute e sicurezza del
lavoro e Alberto Andreani magistrato onorario del Tribunale di Pesaro,
docente e esperto in sicurezza.
Il Convegno tratterà molti temi importanti, si farà riferimento a casi
pratici e all’organizzazione dei costi, presentati dalle unità formative
del CnaiForm Pierluigi Ghisi e Fabio Dalla Pria e verranno illustrati
i nuovi adempimenti introdotti dal decreto del fare ovvero il decreto
legge del 21 giugno 2013 n. 69 «disposizioni urgenti per il rilancio
dell’economia».

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


32 Martedì 9 Luglio 2013
C O N S U L E N T I D E L L AVO R O
Le proposte di modiica al dl 76/2013 presentate dal Consiglio nazionale al Senato

Sul lavoro ci vuole più coraggio


Via convalida dimissioni e modifiche al contratto a termine
U
na buona base di par- (attuale soglia di esenzione fi- ticolo 1, comma 1, non è comun- cie che deroga all’applicazione cedura per la convalida delle
tenza che può essere scale) del limite di euro 2 mila que richiesto per le assunzioni delle percentuali obbligatorie dimissioni dei lavoratori su-
migliorata ulterior- di compensi per lavoro acces- a tempo determinato nel limite di trasformazione dei contratti bordinati anche agli associati
mente. Potrebbe es- sorio prestato nei confronti di un contingente non superiore di apprendistato, previste dalla in partecipazione e ai collabo-
sere questo in sintesi il giudi- di committenti imprenditori al 5% del totale dei lavoratori legge e dai contratti collettivi, al ratori a progetto. La norma -
zio sulle novità introdotte in commerciali o professionisti, di occupati nell’ambito dell’unità fine di avviare nuovi apprendi- con riferimento ai contratti di
materia di lavoro dal decreto cui all’articolo 70, comma 1, del produttiva. sti. È stato inoltre soppresso il natura autonoma - disconosce
legge 76/2013, esposto ieri dai decreto legislativo 10 settembre Le disposizioni di cui al com- periodo che consente alla Con- che il committente a differenza
consulenti del lavoro nel cor- 2003, n. 276; ma 3, lettere a) e b), trovano ap- ferenza stato-regioni e a singole del datore di lavoro già opera
so dell’Audizione davanti alla e) stipulazione di contratti plicazione anche in riferimento norme regionali di modificare legittimamente in regime di li-
Commissione lavoro del Senato. di collaborazione coordinata e ai rapporti di somministrazione nel periodo straordinario gli bera recedibilità, rendendo per-
Alcune norme come quelle sui continuativa di cui all’articolo a termine. Infine è stata previ- interventi di semplificazione. ciò del tutto inutile la convalida
tirocini formativi, sui contratti 61 del decreto legislativo 10 set- sta una interpretazione della Questa disposizione si rende delle dimissioni. D’altronde, il
di prossimità e sull’assunzio- tembre 2003, n. 276 con legitti- norma che introduce il contrat- necessaria per garantire cer- datore di lavoro non avrebbe in-
ne di lavoratori che fruiscono mazione ex ante della causale to a termine privo di causale nel tezza normativa nel periodo teresse a imporre le dimissioni
dell’Aspi sono da accogliere con «Expo 2015». senso già illustrato dal Ministe- straordinario e temporale di nella misura in cui è libero di
favore. Non si può invece espri- Allo stesso modo sono state ro del lavoro con la circolare n. cui all’articolo 2, comma 1 del poter recedere dal contratto
mere eguale parere sulla nuo- previste alcune specifiche in- 18/2012. dl 76/2013. (come nel caso del contratto di
va formulazione del contratto dicazioni in tema di contratto Modifiche in materia di ap- Modifiche in materia di associazione in partecipazione)
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

a termine e sull’irrigidimento a tempo determinato di cui al prendistato. La modifica propo- sanzioni. L’art. 9, comma 2 va o al verificarsi di causali speci-
previsto per il recesso di asso- decreto legislativo 6 settembre sta al comma 1 estende il perio- soppresso in considerazione fiche (come nel caso del lavoro
ciati in partecipazione e colla- 2001, n. 368: do straordinario e temporale al della grave crisi economica che a progetto).
boratori a progetto. Il periodo è a) estensione del primo con- 31 dicembre 2016. La modifica ha colpito il settore produttivo Modifiche in materia di
straordinario e quindi, in fase tratto a tempo determinato fino proposta al comma 2, stabilisce del Paese. Non appare infatti responsabilità solidale. La
di conversione, si dovrebbe tro- a un massimo di 36 mesi, fra- che il contratto di apprendista- opportuno aumentare le misu- disposizione contenuta nell’ar-
vare spazio per norme straor- zionabile in più periodi di cui il to potrà essere sanzionato solo re sanzionatorie già adeguata- ticolo 9, comma 1 del dl n.
dinarie, in deroga. L’occasione è primo non inferiore a sei mesi, in caso di mancata formazione mente commisurate all’illecito 76/2013 estende la responsa-
data dall’Expo 2015, evento che anche in deroga ai limiti quan- per l’acquisizione delle compe- commesso. bilità solidale anche ai «com-
deve essere utilizzato dall’inte- titativi fissati dalla contrazione tenze tecnico-professionali e Modifiche in materia pensi» di lavoro autonomo. La
ro Paese come volàno. collettiva; specialistiche. La disposizione di dimissioni. L’articolo 7, com- disposizione rischia di trovare
Interventi straordinari per b) fermo restando quanto nel comma 3 abroga una previ- ma 5, lettera d) va soppresso. inspiegabilmente applicazione
favorire l’occupazione. Con la previsto dall’articolo 1, comma sione già contenuta nell’articolo La disposizione ha esteso l’am- anche ai compensi corrisposti
seguente modifica si introduco- 1-bis, lett. b) del decreto legisla- 7, comma 10 del decreto legisla- bito di applicazione dell’art. 4, ai lavoratori autonomi artigia-
no misure di carattere straordi- tivo 6 settembre 2001, n. 368, il tivo 14 settembre 2011, n. 167 commi da 16 a 23 della legge ni che eventualmente operano
nario e temporaneo applicabili requisito di cui al medesimo ar- ed è sostituita con una fattispe- n. 92/2012 in materia di pro- in regime di appalto. A questo
fino al 31 dicembre 2016 volte a riguardo la modifica limite l’ap-
fronteggiare la grave situazione plicazione della responsabilità
occupazionale anche al fine di 28-31 AGOSTO 2013 solidale ai soli lavoratori a pro-
cogliere le opportunità di lavo- getto impiegati nell’appalto
ro, su tutto il territorio nazio- unitamente ai lavoratori subor-
nale, derivanti dalla iniziativa
dell’Expo 2015 di Milano. In
Verso il futuro, scatta la fase 2 dinati già previsti nell’art. 29,
comma 2 del dlgs n. 276/2003.
particolare è concesso ai dato- Modifiche in materia di
ri di lavoro o ai committenti di A Treia (Mc) la Summer school per consulenti banca dati per politiche at-
avviare contratti di lavoro in tive e passive del lavoro. In

L
deroga alla normativa vigente a Summer School per Consulenti del LA RELAZIONE CON MONDO E MER- considerazione delle finalità
nel rispetto dei limiti e delle lavoro si propone di mettere a dispo- CATO che si prefigge la banca dati è
condizioni di seguito indicate: sizione dei partecipanti un chiaro • Convegno sul tema « Italia 2020: La crisi necessario autorizzare per leg-
a) assunzione di lavoratori quadro di riferimento relativamente mondiale, gli effetti sul mercato interno e l’im- ge i soggetti privati già preposti
intermittenti, di qualsiasi età, ai principali trend socioeconomici in atto ed a patto su aziende e studi professionali» allo svolgimento dell’attività di
in deroga ai requisiti soggettivi come essi potranno essere interpretati e sfrut- Pomeriggio (14,30-17,30) intermediazione senza attende-
o oggettivi di cui all’articolo 34, tati dalla Professione. • Dal dire al fare: lavoro coordinato sugli re i tempi di stipulazione delle
commi 1 e 2, del decreto legisla- Mercoledì 28/8/13 - Mattino (11,30-13) stimoli della mattinata convenzioni.
tivo 10 settembre 2003, n. 276 DARE VALORE AL PROPRIO LAVORO • Fare molto con poco: le nuove frontiere Modifiche in materia di as-
nel rispetto delle condizioni Avvio della Summer School CDL «Verso il digitali sunzioni agevolate. La modifi-
stabilite dall’art. 7, comma 2, Futuro- Fase 2»: accreditamento, consegna Sabato 31/8/13 - Mattino (10-13) ca ha l’obiettivo di aumentare
lettera a) rappresentate dalle materiale, presentazione iniziativa, obiettivi, A TESTA ALTA VERSO IL FUTURO l’incentivo riconosciuto al da-
400 giornate in un triennio; eventi • La gestione del tempo e la costruzione tore di lavoro per l’assunzione
b) assunzione di lavoratori Pomeriggio (14.30-17.30) della carriera del professionista tra studio, di lavoratori che beneficiano
di qualsiasi età con contratto • Comunicazione e marketing per il CDL: categoria e contesto dell’Aspi portandolo dal 50%
di lavoro subordinato a tem- trarre vantaggio dalla difficoltà • Inserirsi in uno studio esistente, associarsi al 100%. Questa modifica for-
po indeterminato a condizioni •Un’esperienza di promozione dello studio con altri professionisti, passaggio generazio- nisce un maggiore incentivo
progressive. A questo riguardo professionale e della professionalità del CDL nale all’occupazione senza alcun
è prevista una formazione non Preserale (18,00-20,00) Chiusura con Marina Calderone: «Verso il onere aggiuntivo per la spesa
superiore a 120 ore sulle ma- • Laboratorio di comunicazione efficace con Futuro – Fase 2: il cantiere è in piena atti- pubblica atteso che lo Stato
terie individuate dai contratti videoriprese vità» avrebbe in ogni caso corrisposto
collettivi ed un trattamento Giovedì 29/8/13 - Mattino (10,00-13,00) ***** ai lavoratori l’intero contributo
retributivo, contributivo e as- LA PROFESSIONE CHE CAMBIA Relatori: Massimo Cugusi (Consulente se- previsto.
sicurativo progressivo rispetto • Considerazioni, stimoli, opportunità nel nior in relazioni pubbliche, media relations

Novità
all’ordinario inquadramento di rapporto CDL-Mercato e business development); Rosario De Luca
un lavoratore qualificato, nella •Leggere attivamente il codice deontologi- (presidente Fondazione Studi Consulenti del
misura dell’80% per il primo
anno, dell’85% per il secondo
anno, del 90% per il terzo anno,
co
Pomeriggio (14,30-17,30)
• Organizzazione e management dello stu-
Lavoro); Stefano Mustica (professore Unilink,
responsabile formazione e-learning); Andrea
Pozzatti (consulente del lavoro e comunicato-
senza segreti
del 95% per il quarto anno e dio professionale del consulente del lavoro: re); Vincenzo Scotti (presidente Link Campus Con una circolare la
del 100% a partire dal quinto opportunità e prospettive University) Fondazione studi fa
anno; • Il controllo di gestione dello studio profes- Testimonianze a cura di: Claudio Baldas- chiarezza sulle novità
c) utilizzazione della sommi- sionale: presentazione di un caso di applicazio- sarri, Claudio Cavaliere, Roberta Fabbri, Luca introdotte dal 76/13.
nistrazione di lavoro a tempo ne e gestione del SW HR Org Piscaglia, consulenti del lavoro e formatori Oltre 60 pagine per
determinato in deroga ai limiti Preserale (18,00-20,00) Info: I seminari sono a numero chiuso, chiarire tutti i dubbi e
quantitativi di cui all’articolo • Incontro con persone abilmente diverse in tranne il convegno del 30 agosto, e sono le perplessità applica-
20, comma 4, del decreto legi- termini di opportunità, motivazione, amplia- validi ai fini della formazione continua per tive. Per scaricarla va
slativo 10 settembre 2003, n. mento della propria zona di comfort consulenti del lavoro. Info: www.consulenti- su www.consulentidel-
276; Venerdì 30/8/13 - Mattino (10-13) dellavoro.it lavoro.it
d) elevazione a euro 8 mila

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


C O N S U L E N T I D E L L AVO R O Martedì 9 Luglio 2013 33

Intervista al presidente della Link Campus University sugli effetti delle attività illecite

La mafia soffoca l’economia


Scotti: un potere alternativo che vuol sostituirsi allo Stato
N
ell’ambito del Festival D. Esiste ancora oggi la pos-
del Lavoro, svoltosi sibilità che la mafia e i colletti
a Fiuggi dal 20 al 21 bianchi, presentandosi e ge-
giugno scorso, sono stendo interessi in organiz-
stati trattati numerosi temi zazioni e in imprese pulite, si
di attualità. Spicca tra di essi ripresenti alla nuova classe
un’intervista rilasciata alla politica e trovi riferimenti?
Web Radio dei Consulenti del R. Bisogna continuare sulla
lavoro dal prof. Vincenzo Scotti strada, che avevamo avviato,
- attuale presidente della Link del controllo sulle Istituzioni,
Campus University e autore di possibilità di scioglimento
del libro Pax mafiosa o guerra? di organismi, di Istituzioni
ma anche, tra gli altri incarichi, pubbliche (comuni, province
ex ministro del Lavoro e degli ecc.) inquinate dalla mafia,
Interni in anni molto partico- di avere dei codici di com-
lari per la nostra Repubblica. portamento, di dare norme
Pubblichiamo alcuni stralci sull’eleggibilità delle persone
dell’intervista, rimandando al alle cariche pubbliche; mette-
sito www.consulentidellavoro. re quindi un elemento di pres-
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

it per la versione audio/video sione. Questo è un problema


integrale. che richiede, anche, la consa-
pevolezza dei partiti. Ricordo
Domanda. Prof. Scotti, che quando introdussi la legge
una prima considerazione: Vincenzo Scotti e Marina Calderone sullo scioglimento dei consigli
il fenomeno mafioso è svi- comunali, scrissi una lettera
scerato dalla sociologia, la giurisdizione aveva sempre ragiva con la politica, quan- giunge con la rotta balcanica. a tutti i segretari di partiti
dall’economia e dai tanti rifiutato di prendere in conside- do la politica conta un po’ C’è bisogno, cioè, di avere una le- dicendo che quella era una
rami del sapere. Nel suo razione il reato di organizzazio- meno, la mafia interagisce gislazione omogenea, armonica norma che serviva a poco se
libro c’è un punto su cui ne mafiosa. Si diceva: «Esistono di più coi soggetti che sono a livello globale. C’è bisogno di non c’era un’azione di pulizia
tutti convergono e che lei i mafiosi, ma non la mafia». i referenti dell’economia e una cooperazione tra le polizie, dei partiti attorno a loro.
analizza come chiave d’in- D. In questi anni la mafia della finanza. È un azzardo c’è necessità di prendere atto,
terpretazione del fenomeno. continua ad operare, forse dire questo? in Italia e nel mondo, di quello
Agenzia criminale a dispo- in maniera meno cruenta R. No, questo è un elemento che Obama ha detto, cioè che la L’intervista integrale
sizione e che si muove sul di quello che vediamo nelle di analisi molto interessante. prima emergenza del mondo è audiovideo è fruibile sul
mercato e negli interstizi guerre di camorra e in altri Bisogna continuare nell’analisi, la criminalità organizzata. E il sito www.consulentidel-
tra criminalità, corruzione contesti, come soggetto che ma non solo in quella sociologi- sistema degli appalti continua lavoro.it. Il prof. Scotti
e clientelismo. Quindi, la muove speculazioni e rap- ca. Ci vuole una riflessione po- a farne parte, perché la mafia tratterà ulteriormente
forza della mafia è anche porti col sistema finanziario litica su come, a livello globale, ha alcuni traffici concentrati il tema giovedì 11 luglio
questa sua capacità di per- e bancario in qualche modo. e quindi nazionale, si opera. La in alcune branche e poi, per il alle 18 in un evento pub-
meare e, a volte, anche di C’è forse un’interlocuzione ‘ndrangheta è al centro del traf- controllo del territorio, sostiene blico organizzato presso
condizionare fenomeni che diversa, lo dico in modo un fico internazionale di droga che la forza delle cosche locali che si l’UniLink in via Nomen-
magari non determina diret- po’ brutale: quando la poli- dall’America centrale passa in occupano di appalti pubblici, di tana 335 a Roma.
tamente. Questo è successo tica contava, la mafia inte- Africa, viene in Europa e si con- commesse.
ed è una parte dell’inter-
pretazione del radicamento
del fenomeno mafioso nel
nostro Paese?
Domande da presentare entro il 31/7

Esame di stato,
Risposta. Certamente, lo è
stato nel passato, ma lo è oggi
in collegamento a quello che av-
viene nel resto del mondo. Noi,

c’è la proroga
come Università, abbiamo aiu-
tato una ricerca, di cui abbiamo
pubblicato i risultati, su come le
reti criminali oggi riconfigura-
no gli Stati, cioè la mafia non è

P
soltanto una società che fa reati destina il rorogato il termine mini con decreto del 2 luglio
per arricchirsi, ma è diventato di scadenza della 2013, a breve pubblicato in
un potere alternativo allo Stato, 5 mille presentazione delle G.U., che - a parziale modifi-
non perché vuole distruggere domande per gli esa- ca e integrazione del decreto
lo Stato, ma perché vuole su- mi di stato per l’abilitazione direttoriale dell’11 gennaio
bordinare lo Stato ad attività all’esercizio della professio- 2013 art. 4, comma 1 relativo
illecite e criminali. Quello che ne di consulente del lavoro all’indizione della sessione
determina la scelta, nel nostro per l’anno 2013. La data di degli esami di stato per l’abi-
Paese, di cambiare rotta e di scadenza per la presenta- litazione all’esercizio della
passare da un atteggiamen- zione delle domande è stata professione di consulente del
to di assuefazione, in quanto prorogata al 31 luglio 2013, lavoro per l’anno 2013 - spo-
con il reato si è convissuti nel su richiesta del Consiglio na- sta la data di scadenza per la
passato e si converrà in futuro, zionale. Ammesso anche chi presentazione delle domande
cioè come un dato permanente completa i 18 mesi di pratica al 31 luglio 2013.
della società, a una concezione entro fine luglio. Detta proroga riguarderà
della mafia come un fenomeno A seguito delle numerose tutti i soggetti interessati
di anti-Stato, fu il grande genio istanze pervenute da diversi che abbiano maturato i re-
di Falcone. Dal punto di vista Consigli provinciali, il Con- quisiti richiesti alla data del
giudiziario, Falcone capisce siglio nazionale dell’Ordine 31 luglio p.v.; quindi, anche i
che il processo non è ai singoli ha sottoposto al Ministero praticanti che completeranno
reati, ma alle organizzazioni e del lavoro l’ipotesi di proroga il periodo dei 18 mesi entro
al sistema di potere. Quindi ci del termine di scadenza della detta data
vuole una legislazione coerente presentazione delle citate do-
con questo. Lui scrive la rela- mande, termine scaduto al 31
zione che manda a giudizio la maggio u.s. Pagina a cura
cupola criminale a Palermo, Il Ministero del lavoro, a DEL CONSIGLIO NAZIONALE
scrivendo che questa è il pro- seguito di apposita Confe- DELL’ORDINE
cesso contro Cosa Nostra. Lui, renza di servizi, ha dunque DEI CONSULENTI DEL LAVORO
quindi, cambia la prospettiva, deciso la riapertura dei ter-

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


34 Martedì 9 Luglio
g 2013

Azienda
Scuola
IL GIORNALE DEI PROFESSIONISTI DELL’ISTRUZIONE
in edicola con
n

La Carrozza con i corsi riservati apre la strada ad altri 80 mila aspiranti docenti

Nuova infornata di prof abilitati


Ma i posti su cui assumere nei prossimi anni scarseggiano
DI CARLO FORTE
Non è previsto il superamento tembre e 44 mila nel successi- professionale per i circa 9mila partecipare i docenti non di
E ALESSANDRA RICCIARDI di prove di accesso e, secondo vo triennio, grazie al turn over, insegnanti in esubero sulla ruolo che abbiano maturato,
quanto risulta a Italia Oggi, non sono giunti atti concreti. propria classe di concorso e che a decorrere dal 1999/2000 fino

A
l via i corsi abilitanti per fare fronte alle richieste Ma non solo. La disponibilità potrebbero abilitarsi su altri al 2011/2012 incluso, almeno
riservati ai docenti (che potrebbero raggiungere dei posti indicati, circa 15 mila classi per le quali c’è carenza tre anni di servizio in scuole
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

precari. E senza la pro- quota 80mila) gli aventi titolo all’anno, si rivela comunque di prof. E così la mobilità pro- statali, paritarie o nei centri
va preselettiva, paven- a partecipare saranno classifi- largamente insufficiente se fessionale, pensata dalla legge di formazione professionale.
tata dall’ex ministro dell’istru- cati secondo l’anzianità di ser- confrontata con il fabbisogno per un utilizzo intelligente del Il lavoro prestato nei centri
zione, Francesco Profumo. La vizio. Tale criterio servirà a de-occupazionale della categoria personale, perde un’altra buo- di formazione riconducibile
dizione ufficiale è «percorsi finire gli scaglioni che saranno dei docenti precari abilitati, na occasione per passare dalle a insegnamenti compresi in
formativi abilitanti speciali» gradualmente avviati alla fre- oggi a quota 150 mila. Cate- parole ai fatti. La preclusione classi di concorso sarà valutato
che va a sostituire la vecchia quenza dei corsi. Il tutto però goria destinata a crescere ul- appare ancora più stridente se solo se prestato per garantire
dizione dell’era Profumo dei senza che ci sia chiarezza sui teriormente proprio grazie ai si pensa che molti docenti in l’assolvimento dell’obbligo di
Tfa speciali (la sigla Tfa sta posti disponibili per corsi riservati che stanno per esubero sono stati e saranno ri- istruzione a decorrere dall’an-
per tirocini formativi attivi). le future assun- partire. Insomma, il sistema collocati secondo i titoli di stu- no scolastico 2008/2009. Ai fini
La novità è contenuta in un de- zioni. Dopo gli della formazione e del re- dio posseduti e a prescindere del raggiungimento dei requi-
creto pubblicato nella Gazzetta annunci del clutamento sta metten- dal possesso dell’abilitazione, siti previsti sarà valutato an-
Ufficiale serie generale n.155 ministro do sempre più a nudo così come indicato dall’art. 14, che il servizio effettuato nella
del 4 luglio scorso, che entrerà dell’istru- le sue falle complice comma 17 del decreto legge stessa classe di concorso o ti-
in vigore il 19 luglio prossimo. zione, Ma- l’assenza, in questo 95/2012. Quanto al contenuto pologia di posto, prestato per
A partire da quella data gli ria Chiara concordano tutte le sigle del decreto sui corsi riservati, ciascun anno scolastico per un
interessati potranno produrre Carrozza, sindacali, di una politi- il dispositivo prevede che fino periodo di almeno 180 giorni.
domanda, utilizzando la proce- relativi a 15 ca che guidi il processo, all’anno accademico 2014- Oppure quello valutabile come
dura via web che sarà attività mila nuove contemperando l’esigen- 2015 gli atenei e le istituzioni anno di servizio intero, ai sensi
dal ministero dell’istruzione. immissioni in za di rinnovamento con dell’alta formazione artistica, dell’articolo 11, comma 14, del-
É prevista anche l’emanazio- ruolo a s e t - la tutela di diritti acqui- musicale e coreutica dovranno la legge 3 maggio 1999, n. 124.
ne di un decreto dirigenziale siti, e non lo insegua. Il istituire ed attivare percorsi E cioè dal 2 febbraio fino agli
che recherà la normativa di decreto sui corsi ri- abilitanti speciali finalizzati scrutini. Il requisito potrà esse-
dettaglio. L’accesso ai corsi abi- servati tra l’altro al conseguimento dell’abilita- re raggiunto anche cumulando
litanti sarà riservata ai precari sbarra la strada zione all’insegnamento nella i servizi prestati, nello stesso
che potranno vantare 3 anni di ai docenti di scuola secondaria di primo anno e per la stessa classe di
servizio, ma fino al 2011/2012, ruolo. Di fatto e secondo grado e analoghi concorso o posto, nelle scuole
di cui almeno uno nella disci- precludendo percorsi dovranno essere or- statali, paritarie e centri di for-
plina oggetto del corso, anche una ricol- ganizzati per la scuola dell’in- mazione professionale.
se abilitati in altre discipline. Maria Chiara Carrozza locazione fanzia e primaria. Potranno © Riproduzione riservata

PER EFFETTO DI UNA NOTA MINISTERIALE CHE, VOLENDO DIRE TROPPO, È CADUTA IN ERRORE

Maturità, i commissari interni rischiano un solo compenso


MARIO D’ADAMO contrario: commissione e classe d’esa- commissione e l’altra, 399 euro ciascu- di di commissari interni che operino,
me coincidono o, meglio, c’è corrispon- no, poco meno della metà del compenso come erroneamente precisa la nota mi-

I
membri interni delle commissioni denza tra l’una e l’altra, una classe di dei colleghi esterni. I compensi eroga- nisteriale, «in entrambe le classi della
di maturità rischiano di ricevere candidati dovendo essere esaminata bili ai commissari interni sono sei (tre medesima commissione». Insomma, la
un unico compenso, anche se de- da una commissione formata dal pre- per ciascuna commissione), e se uno di nota ministeriale ha voluto precisare
signati a rappresentare più d’una sidente, da non più di tre commissari essi è lo stesso per ciascuna delle due troppo, doveva limitarsi ad afferma-
classe. Ora che gli esami stanno per esterni e da altrettanti commissari in- commissioni/classi riceve un compenso re che «viene attribuito un ulteriore
terminare e i compensi per essere ero- terni (art. 4, primo e secondo comma, doppio, il cui importo totale si avvicina compenso aggiuntivo solo nel caso
gati, le organizzazioni sindacali si sono della legge n. 425 del 1997). Il fatto che a quello dei colleghi esterni. Così come in cui il commissario interno operi
messe sul piede di guerra e qualche al presidente e ai membri esterni siano correttamente prevede l’art. 3, primo su più commissioni», e sarebbe stata
giorno fa hanno sollecitato il ministero affidati anche candidati appartenenti comma, del decreto ministeriale del nel giusto, mentre è caduta in errore
dell’istruzione a ritirare o a puntua- a un’altra classe e siano quindi uni- 24 maggio 2007, che stabilisce anche aggiungendo l’ipotesi di un membro
lizzare meglio la nota con la quale lo ci non autorizza ad affermare che la il limite massimo di due compensi che interno che operi «in entrambe le classi
scorso 13 novembre Carmela Palumbo, commissione sia anch’essa unica. Le possono essere erogati a ciascun com- della medesima commissione». Resta
direttore generale per gli ordinamen- commissioni, invece, sono invece due, missario interno. La rilevante differen- da dire che i commissari interni, per
ti scolastici, aveva precisato che «al una per ciascuna classe. Si deve perciò za di compenso, uno è più del doppio esaminare i candidati di due diverse
commissario interno spetta un unico parlare non di una commissione d’esa- dell’altro, si spiega quindi con il fatto classi devono essere stati designati dai
compenso forfetario qualora operi su me cui sono affidate due diverse classi che i commissari esterni sono unici per rispettivi consigli e avervi insegnato
un’unica commissione [e che] viene at- ma di due distinte commissioni d’esa- ciascuna delle due commissioni di cui materie non affidate ai commissari
tribuito un ulteriore compenso aggiun- me di diversa composizione (variano i fanno parte ed esaminano i candida- esterni (art. 11 del decreto ministeriale
tivo solo nel caso in cui il commissario membri interni) cui sono affidate due ti appartenenti a due diverse classi, n. 6 del 2007), e infine che l’onere di
interno operi su più commissioni e non distinte classi. Presidente e commis- mentre i commissari interni possono retribuire i commissari interni delle
anche nel caso in cui si trovi ad opera- sari esterni, essendo unici, ricevono essere diversi per ciascuna commis- classi di candidati appartenenti a isti-
re in entrambe le classi della medesi- compensi elevati rispetto a quelli cor- sione ed esaminare i candidati di una tuti legalmente riconosciuti o pareg-
ma commissione». Effettivamente la risposti ai commissari interni: il presi- sola classe. Per la corrispondenza tra giati, abbinate a una commissione di
nota è mal formulata, giacché sembra dente, 1249 euro; i membri esterni, 911 commissione d’esame e classe, non si istituto statale o paritario, è a carico
distinguere tra commissione d’esame euro; mentre i commissari interni, che può dare il caso di una commissione degli istituti di provenienza.
e classe assegnata, mentre è vero il possono essere diversi tra una classe/ cui siano affidate due classi né quin- © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


A Z I E N DA S C U O L A Martedì 9 Luglio 2013 35

L’Istruzione ha aperto comunque l’iter per non pregiudicare l’avvio del nuovo anno

Utilizzazioni sì, ma al buio


Manca il parere della Funzione pubblica sull’accordo
DIANTIMO DI GERONIMO ha utilizzato questa formula fatta oggetto di osservazioni musicali e le precedenze (si re presentate direttamente
irrituale, perché la Funzione da parte del dicastero guidato veda Italia Oggi del 21 mag- all’ufficio territorialmente

G
li insegnanti di scuo- pubblica non ha ancora prov- da Gianpiero D’Alia. gio scorso). Quanto alle pro- competente della provincia
la dell’infanzia e di veduto a dare l’ok definitivo Ad ogni buon conto, la nor- cedure da seguire, l’ammi- richiesta e, per conoscenza,
scuola primaria do- alla firma dell’accordo. E mativa prevede che in caso nistrazione ha spiegato che all’ufficio territorialmente
vranno presentare quindi l’amministrazione, per di rilievi le parti avrebbero per la scuola dell’infanzia competente della provincia
le domande di utilizzazione e non pregiudicare le operazio- comunque l’obbligo di confor- e primaria, le cui domande di titolarità. Infine, le do-
assegnazione provvisoria di- ni di avvio del prossimo anno marsi. E quindi, qualora la dovranno essere compilate e mande di utilizzazione e di
rettamente via web. Il periodo scolastico, ha dovuto provve- parte sindacale dovesse deci- trasmesse via web, saranno assegnazione provvisoria
utile individuato dall’ammi- dere senza attendere il placet dere di non firmare, l’ammi- impartite ulteriori istruzio- degli insegnanti di religione
nistrazione va dal 10 al 20 lu- di Palazzo Vidoni. nistrazione avrebbe l’obbligo ni con note tecniche. E per cattolica debbono essere pre-
glio prossimo. I docenti delle Resta da vedere quali po- di procedere con ordinanza. questi ultimi ordini di scuola sentate alle direzioni Regio-
secondarie, invece, dovranno trebbero essere gli effetti É già successo in passato e gli uffici periferici dovranno nali competenti. Vale a dire
inoltrare le istanze ancora in di eventuali rilievi da par- potrebbe succedere anche fare in modo che le disponi- alle direzioni regionali nel cui
formato cartaceo ed avranno te della Funzione pubblica. questa volta. Perché l’accordo bilità siano rese accessibili territorio è ubicata la diocesi
tempo fino al 25 luglio pros- Che peraltro rischiano ormai non è indenne da potenziali tramite internet dai diretti richiesta.
simo. Idem per i docenti di di giungere fuori tempo appigli per even- interessati. Il personale interessato a
religione e gli educatori. Il massimo, dopo la sca- tuali censure Le domande relative alle produrre domanda anche per
termine per il personale Ata denza del termine di da parte degli scuole secondarie di I e al diverso ordine di scuola dovrà
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

(che dovrà presentare le do- presentazione delle organi di con- II grado e al personale Ata, rispettare la data di scadenza
mande sempre in modalità domande. E che a trollo. Specie al personale educativo ed ai del proprio ordine di appar-
cartacea) è stato fissato al 25 quel punto potreb- nella parte docenti di religione cattolica, tenenza. L’amministrazione
agosto, ma potrebbe slittare bero risultare ille- che regola le anche quest’anno dovranno centrale ha rassicurato, inol-
se non sarà rispettata la data gittime in alcune utilizzazio- essere compilate e presenta- tre, gli uffici periferici circa
di pubblicazione dei trasferi- parti, laddove la ni nei licei te su modelli cartacei allegati la tempestiva trasmissione
menti prevista per il 30 luglio. disciplina di riferi- alla circolare. Le domande di dell’accordo definitivo una
É questa la tempistica fissa- mento fosse stata utilizzazione dovranno essere volta definitivamente sotto-
ta dal ministero per le ope- indirizzate all’ufficio territo- scritto.
razioni di mobilità annuale. rialmente competente della © Riproduzione riservata
I termini sono stati resi noti provincia di titolarità per il
con una circolare emanata il tramite del dirigente scola-
4 luglio scorso, che reca anche stico dell’istituto di servi- Il contratto e i mo-
la modulistica per le doman- zio. Le domande di asse- duli di domanda
de e l’ipotesi di contratto gnazione provvisoria sono disponibili
integrativo nazionale sulle e di utilizzazione
utilizzazioni e assegnazio- in altra provin- sul sito www.italia-
ni provvisorie siglata il 15 cia dovranno, oggi.it/documenti
maggio 2013. Il ministero Gianpiero D’Alia invece, esse-

TRIBUNALE ANNULLA IL TRASFERIMENTO D’UFFICIO DI UN PROF


Il neodirigente toscano
Esuberi, attenti alle classi atipiche se ne va in vacanza sereno
DI CARLO FORTE avrebbe dovuto essere quella della gradua- DI MARIO D’ADAMO
toria unificata. In buona sostanza, il preside

S
e in una scuola insorgono situazioni avrebbe dovuto prima compilare le graduato- Centosei dirigenti scolastici di altrettante istituzioni sco-
di soprannumerarietà di una singola rie distinte per classi di concorso e poi, dopo lastiche della regione Toscana, che avevano superato il
classe di concorso, non è detto che a avere verificato l’esistenza di una situazione concorso indetto nel luglio del 2011 ed erano stati assunti
perdere il posto sia il docente ultimo di soprannumerarietà nella classe di concorso lo scorso primo settembre, possono dormire sonni tran-
in graduatoria nella medesima classe di con- A013, avrebbe dovuto unificare la graduato- quilli e restare ai loro posti. Almeno per ora. La settimana
corso. Perché se la classe di concorso è atipica ria della A013 con quella della A060, perché i scorsa, infatti, il Consiglio di stato, sentenza n. 2452/2013,
(e cioè contiene discipli- docenti di queste classi ha deciso di sospendere la sentenza con la quale nell’apri-
ne che possono essere di concorso possono in- le di quest’anno il Tribunale amministrativo della Toscana
insegnate anche da do- segnare le stesse mate- aveva annullato gli atti di nomina dei neodirigenti sco-
centi di altre materie), rie negli istituti tecnici lastici e l’intera procedura concorsuale, a partire dalle
prima di individuare il commerciali. Dopo di prove scritte sostenute nel dicembre del 2011, e di rin-
soprannumerario il di- che, il dirigente avreb- viare al 5 novembre prossimo la decisione di merito sulle
rigente deve fondere le be dovuto individuare gravi irregolarità contestate dai ricorrenti di primo grado
graduatorie delle classi il docente soprannu- nella correzione degli scritti e nella ricostituzione della
atipiche presenti nella merario nell’ultimo commissione giudicatrice. Contro la decisione del Tar di
scuola di riferimento, della graduatoria annullare il concorso l’Ufficio scolastico regionale per la
inserendo tutti i do- unificata (e cioè della Toscana aveva presentato appello ai giudici di palazzo
centi a pettine. E solo graduatoria composta Spada, chiedendo in via incidentale la sospensione della
dopo avere compilato la dai docenti della A013 sentenza. Il Consiglio di stato, dichiarando espressamen-
graduatoria unificata, e della A060 in servizio te di voler tralasciare ogni valutazione sulla fondatezza
potrà individuare il do- nell’istituto). E il giudi- degli appelli proposti, ha ritenuto, sospendendo l’esecu-
cente soprannumerario ce gli ha dato ragione, tività della sentenza di annullamento, che meritassero
nella persona dell’ulti- disponendo la reinte- maggiore attenzione le esigenze di continuità dell’azione
mo della graduatoria grazione del docente amministrativa rispetto ai diritti dei ricorrenti, ai quali
così costituita. Lo ha stabilito il giudice del all’interno dell’istituto. La sentenza non reca dalla sua esecuzione non deriverebbe un vantaggio im-
lavoro di Potenza, con una sentenza deposita- alcun riferimento normativo al suo interno, mediato e diretto ma la sola ripetizione delle operazioni
ta il 26 giugno scorso (r.g. 1993/2012). Il caso ma sembrerebbe fare riferimento alla circola- concorsuali. Se le sentenze fossero passate in giudicato,
riguardava un docente di chimica e tecnolo- re 10/2013 che, testualmente, recita: «In pre- infatti, ai posti di dirigente scolastico già scoperti per pen-
gie chimiche ( classe A013) presso un istituto senza nella stessa scuola di più di un titolare sionamento o altra causa se ne sarebbe aggiunto un buon
tecnico commerciale, che era stato dichiarato di insegnamenti atipici si darà precedenza a altro 20%, l’organico dei dirigenti scolastici della Toscana
soprannumerario ed era stato trasferito. Il colui o a coloro che, in relazione al numero è di 484 unità, creando un forte disservizio nella gestione
docente, però, non si era rassegnato e aveva dei posti, risulteranno collocati con il mag- del servizio scolastico. Nella decisione dei giudici non vi è
presentato ricorso al giudice del lavoro, la- gior punteggio nella graduatoria di istituto alcun accenno, invece, alla bontà dei motivi presentati in
mentando che la sua classe di concorso fosse unificata, incrociando le varie graduatorie, appello per contrastare la decisione dei giudici di primo
atipica. E quindi la procedura di individua- nel rispetto delle precedenze di cui all’art. 7 grado, l’unica motivazione risiede in circostanze esterne,
zione del docente soprannumerario che il di- del CCNI sulla mobilità». quali la continuità dell’azione amministrativa.
rigente scolastico avrebbe dovuto adottare © Riproduzione riservata © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


36 Martedì 9 Luglio 2013
A Z I E N DA S C U O L A
Toccafondi: va trovata la copertura. Il ministero intanto è in confusione sui numeri

Docenti inidonei, tenerli costa


Oltre 100 milioni per evitare il passaggio tra gli Ata
DI NICOLA MONDELLI spending review. Si tratta dei in data 13 marzo 2013. sione, anche se orientata a ne, quelli che sono stati forniti
docenti inidonei per motivi di In caso contrario, a decorrere venire incontro alle richieste al sottosegretario dagli uffici

T
orna in alto mare la spe- salute a svolgere la funzione dal 1° gennaio 2014 e forse già dei docenti. Per l’esecutivo, del ministero dell’istruzione
ranza degli insegnanti docente e di quelli titolari delle da quest’anno, ha pertanto sot- al momento, è soprattutto un non corrispondono all’ultima
permanentemente ini- classi C.999 e C.555. tolineato il sottosegretario Toc- problema di risorse disponibili rilevazione fatta dal Miur e
donei di evitare il pas- Relativamente ai risparmi cafondi, la mancata attuazione il cui ammontare rimane tutto datata 11 marzo 2013.
saggio forzoso tra gli assitenti di spesa il sottosegretario ha della norme sugli inidonei o da quantificare dal momento Quest’ultima indicava esse-
del personale Ata. Ragioni di ricordato che quelli stimati una sua abrogazio- che appare tutt’ora incerto il re 3.084 i docenti inidonei, 460
bilancio rendono complicato, se per il passaggio nei ruoli Ata ne determineran- numero reale dei docenti i docenti titolari sulla classe
non impossibile, che la norma di 3.565 docenti permanente- no l’esigenza di che dovrebbero transi- C.999 e 28 quelli titolari sulla
sul trasferimento possa essere mente inidonei, di 800 docenti trovare una tare nei ruoli del per- C.555, per un totale di 3.572. Il
cassata. Per abrogare quelle temporaneamente inidonei copertura sonale Ata. numero e la composizione for-
disposizioni o anche solo per e di 900 docenti titolari delle completa. nita dagli stessi uffici al Sotto-
rinviarne l’applicazione, come classi di concorso C.999 e C. Un quadro, I numeri dei docenti segretario indicano, invece, un
richiedono i senatori che han- 555, peraltro già inseriti nei quello pro- interessati totale di 5.265 docenti. Ma i
no presentato i disegni di legge saldi di finanza pubblica, am- spettato dal numeri esatti quali sono? L’in-
AS n. 316 (Puglisi ed altri, Pd montano a 114,31 milioni di rappresentante Sul numero dei terrogativo non è meramente
e AS n. 728(Centinaio, Lega euro per 2013, a 110,09 per il dell’esecutivo, docenti coinvolti, accademico. Dalla certezza dei
Nord), bisogna trovare risor- 2014, a 105,86 per il 2015, a che sembra la- espressamente ri- numeri dipende, infatti, non
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

se finanziarie che coprano i 101,63 per il 2016 e a 97,41 a sciare poco spa- chiesto al governo dai solo una reale quantificazio-
mancati risparmi di spesa che decorrere dal 2017. zio di manovra membri della 7^ ne delle risorse necessarie,
sarebbero derivati dal transi- I mancati risparmi di spesa alla Commis- Commissio- ma anche una condizione per
to nei ruoli Ata del personale previsti per il 2013 sono stati impostare un piano in grado
interessato. coperti attingendo al Fondo per di risolvere, seppure gradual-
É quanto ha dichiarato il la valorizzazione dell’istruzio- mente, la difficile situazione.
sottosegretario all’istruzione, ne scolastica, universitaria e A tale fine il primo provvedi-
Gabriele Toccafondi, nel corso dell’alta formazione artistica, mento che andrebbe adottato,
della seduta della settima com- musicale e coreutica, fondo suggeriscono le organizzazioni
missione del Senato tenutasi il iscritto nello stato di previsio- sindacali, sarebbe quello di ac-
2 luglio, dopo aver riferito sul ne del ministero dell’istruzione, cogliere le eventuali domande
numero del personale interes- dell’università e della ricerca a di dispensa.
sato al problema e sull’entità decorrere dal 2012. L’ammon- ©Riproduzione riservata
dei risparmi di spesa che sa- tare di risorse residue nel Fon-
rebbero derivati dall’applica- do potrebbe essere nullo, salva
zione delle disposizioni di cui più favorevole certificazione a Supplemento a cura
all’ art. 14 del decreto legge n. cura del ministero dell’econo- di ALESSANDRA RICCIARDI
95/2012, convertito dalla leg- mia, in attuazione del contrat- aricciardi@class.it
ge n. 135/2012, la cosiddetta to collettivo nazionale siglato Gabrile Toccafondi

Giallo sui prof interessati: 9 mila per l’Inps, 3500 per il Miur Progetti per la legalità,
Aggirare la Fornero, Napoli riparte da scuola
DI ANTONELLO DI LELLA

pressing parlamentare Educazione alla legalità, alla democrazia ed alla cittadi-


nanza responsabile. Sono i tre obiettivi del protocollo
d’Intesa siglato tra regione Campania e ufficio scolasti-
co regionale per favorire lo sviluppo della cultura del-
DI FRANCO BASTIANINI 150.000 euro annui lordi. la legalità in tutte le scuole campane di ogni ordine e
Continua invece a non esserci alcuna grado. L’accordo, valido per il triennio 2013-2015, va a

È
un piccolo passo avanti quello com- certezza sul numero dei docenti e del per- potenziare l’azione intrapresa con il protocollo firmato
piuto dalla XI Commissione della sonale amministrativo, tecnico ed ausilia- nel 2001 che ha avviato l’azione di
Camera impegnata nell’esame dei rio che potrebbe usufruire della richiesta contrasto alla criminalità a partire
due disegni di legge che chiedono di estensione e, conseguentemente, sugli oneri dagli istituti scolastici: si punterà
dare la possibilità di accedere alla pensio- finanziari. a sviluppare partenariati tra le di-
ne con i requisiti richiesti dalla normativa Secondo la maggioranza dei membri della verse realtà associative, collabora-
precedente l’entrata in vigore della riforma Commissione presieduta da Cesare Damia- zione con le istituzioni locali e le
Fornero, anche al personale della scuola che no, per determinare il numero del persona- forze dell’ordine, diffondere la Co-
aveva maturato detti requisiti entro il 31 le scolastico che potrebbe avere maturato stituzione e provare a contrastare
agosto 2012. il diritto ad accedere alla pensione con i l’elevata dispersione scolastica.
Nel corso della seduta del 4 luglio è stato precedenti requisiti, sempreché maturati Il protocollo ratificato dall’as-
infatti proposto un testo unificato dei due entro il 31 agosto 2012 non sarebbero credi- sessore regionale all’Istruzione,
disegni di legge che contiene una importante bili, se applicati alla fattispecie, sia i criteri Caterina Miraglia, e dal direttore
modifica relativa alla copertura finanziaria di calcolo adottati dall’Inps (meccanismo dell’ufficio scolastico regionale,
dell’operazione, modifica che dovrebbe annul- statistico-attuariale fondato su diversi li- Diego Bouché, introduce anche
lare le riserve poste dall’esecutivo e consen- velli di apprendimento, incluso il calcolo dei due giornate commemorative: una in ricordo del gior-
tire in un tempo relativamente breve la tra- riscatti e dei periodi contributivi esterni o nalista Giancarlo Siani e una giornata nazionale della
sformazione in legge del disegno di legge. precedenti alla vita scolastica del personale memoria e dell’impegno.
A decorrere dal 1° settembre 2013, si interessato), che dal Miur (stime che fanno Al programma collaboreranno anche l’associazione Li-
legge nell’art. 2 del testo unifi cato, sono riferimento a un sistema di calcolo statisti- bera, la Fondazione Polis per le vittime innocenti della
aumentare le aliquote relative alla birra, co, basato su serie storiche verificatesi in criminalità, il centro Life Long Learning e il Comitato
ai prodotti alcolici intermedi e all’alcol eti- coincidenza con i picchi di uscita dal ser- permanente per la pace e i diritti umani.
lico concernenti le imposte sulla produzio- vizio registrati nell’imminenza di grandi Tutte le iniziative saranno coordinate dal Centro di do-
ne e sui consumi e relative sanzioni penali riforme previdenziali). cumentazione contro la camorra dove verrà raccolta tut-
e amministrativi, per un maggiore onere Per l’Inps sarebbero 9.000, per il Miur ta la documentazione prodotta dalle scuole. Ma affinché
complessivo pari a 34 milioni di euro per appena 3.500. Le incertezze sul numero dei il progetto possa portare i frutti sperati fondamentale
l’anno 2013 e 103 milioni di euro a decor- possibili beneficiari, se non ne verrà forni- sarà il ruolo dei docenti e di tutto il personale scolastico
rere dal 2014. to in tempi brevi uno credibile, basato su che dovranno far sì che l’educazione alla cittadinanza
Nei testi originari dei due disegni di leg- dati reali e non su mere stime statistiche, attiva possa diventare a pieno titolo disciplina di inse-
ge, la copertura finanziaria era data da un potrebbero ostacolare il positivo prosieguo gnamento. Per info: www.campania.istruzione.it.
contributo di solidarietà pari all’1 per cento dell’iter del provvedimento. © Riproduzione riservata
della parte di reddito superiore al limite di © Riproduzione riservata

098105098108105111103114

http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it


A Z I E N DA S C U O L A Martedì 9 Luglio 2013 37

Le indicazioni per la composizione dei contingenti di fatto in servizio da settembre

Nell’organico pure gli spezzoni


Obiettivo: contenere la richiesta di docenti sulle classi
DI ANTIMO DI GERONIMO to all’organico di diritto. Que- preferenze da apporre nelle
ste disponibilità comprendono domande di utilizzazione o

C
ontenere e possi- non solo le cattedre vacanti e assegnazione, finalizzate ad
bilmente ridurre la gli spezzoni rimasti vuoti in accedere alla mobilità an-
consistenza dell’or- organico di diritto. Ma anche nuale. Che viene chiamata
ganico di fatto ri- le cattedre dei docenti assenti così perché i provvedimenti
spetto a quello di diritto, per distacco, comando aspet- hanno la durata di un anno
c o n s i d e r a n d o a n ch e g l i tativa o utilizzazione in altri e non comportano un cam-
spezzoni residui. Il monito compiti. bio della sede di titolarità.
viene dall’amministrazione L’organico di fatto vero e In organico di fatto vengono
centrale che lo ha rivolto proprio risulta, dunque, an- effettuate anche le cosiddette
agli uffi ci periferici con la che dall’aggregazione di ore ottimizzazioni. Meglio note
circolare sull’organico di fat- lasciate libere dai distaccati come «miglioramenti catte-
to di quest’anno, emanata il e dai comandati. E da tali dra». Si tratta di operazioni
4 luglio scorso (n.18). aggregazioni vengono fuori che vengono effettuate dagli
Il ministero ha chiarito, spezzoni e cattedre cosiddette uffici periferici, a domanda
dunque, che le dotazioni or- fittizie, perché in realtà sono del docente interessato, che
ganiche dovranno essere cal- provviste di titolare, che però consistono nella riarticola-
colate sommando cattedre e è occupato in altre mansioni. zione della cattedra nel sen-
http://www.milanofinanza.it - questa copia è concessa in licenza esclusiva all'utente 'bibliogr' - http://www.italiaoggi.it

spezzoni. Perché quello che Se le cattedre così costituite so richiesto dal medesimo.
conta non è il numero delle entro il 15 luglio per le scuole no spiegato ai quadri degli sono formate da ore aggrega- Generalmente consistono
sole cattedre, ma il numero del secondo ciclo, sia le varia- uffici territoriali l’utilizzo te nella stessa scuola, si parla nella sostituzione dello spez-
degli stipendi da pagare. Che zioni del numero delle classi, delle funzioni che sono sta- di cattedre interne. Se invece zone o degli spezzoni di com-
dovrà coincidere esattamen- sia il numero dei posti e degli te predisposte per comporre sono composte con spezzoni pletamento. In questa fase,
te con quello della dotazione spezzoni di orario residuati le cattedre e gli organici. Ed appartenenti ad altre scuo- infatti, gli uffici non hanno
autorizzata. Insomma, sono dai completamenti. hanno spiegato dettagliata- le, si parla di cattedre orario competenza circa la sostitu-
tempi duri, e tutti devono Gli uffici sono già pronti per mente come fare per com- esterne. zione dello spezzone di tito-
fare la loro parte. E soprat- disporre le operazioni di loro porre le cosiddette cattedre Dopo tutte queste ope- larità.
tutto non c’è un minuto da competenza. Perché il mini- fittizie. razioni, gli uffici potranno E cioè dello spezzone che
perdere per garantire il cor- stero nell’ultima settimana di Le cattedre, cioè, che ven- accedere al quadro comples- viene indicato per primo nel
retto avvio del prossimo anno giugno ha chiamato a raccolta gono fuori in organico di fat- sivo delle disponibilità. E se- provvedimento di assegnazio-
scolastico. A questo proposito dirigenti e funzionari addetti to e che, o sono coperte da condo quello che prevede la ne della cattedra e che, gene-
l’amministrazione ha stabi- agli organici ed ha organizza- un titolare temporaneamen- normativa contrattuale, gli ralmente è quello di maggiore
lito che i dirigenti scolastici to un mega-corso di formazio- te assente oppure derivano uffici medesimi dovrebbero consistenza. L’ottimizzazione
del primo ciclo e secondo ciclo ne tenuto dai vertici dell’am- dall’assemblaggio di spezzoni. anche pubblicarlo, così da è prassi consolidata e in al-
dovranno comunicare agli uf- ministrazione centrale. Perché l’organico di fatto de- consentire ai docenti interes- cune regioni è anche regolata
fici, non oltre il 10 luglio per Durante l’incontro forma- riva, appunto, da una serie di sati di prenderne visione per dal contratto regionale.
le scuole del primo ciclo, ed tivo i dirigenti centrali han- disponibilità residuali rispet- orientarsi nella scelta delle © Riproduzione riservata

I SINDACATI CHIEDONO IL RITIRO DELL’INTESA: DIRIGENTI SCHIACCIATI DALLE NUOVE INCOMBENZE

Edilizia, l’accordo della discordia tra province e presidi


DI MARIO D’ADAMO straordinario di interventi, visto carico delle province e sarà quantifi- locale di delegare “funzioni relative
lo stato in cui versa il patrimonio cato in base a una lista di indicatori alla manutenzione ordinaria”, art.

L’
associazione delle province, edilizio, costruito per il cinquanta condivisi preventivamente fra Anp 3, quarto comma. Funzioni, dunque,
Upi, riconosce che gli edi- per cento prima dell’entrata in vi- e Upi, mentre le scuole dovrebbero non l’intera gamma degli interventi,
fici di scuola secondaria gore della normativa antisismica gestirne la finalizzazione. Quanto questi e quelle sottoposti ogni caso
di secondo grado, quelli e collocato per il 33,70% in aree a alle utenze, le istituzioni scolasti- alla preventiva autorizzazione dei
di proprietà delle amministrazio- rischio sismico e per che, alle quali le pro- consigli d’istituto, sia per gli aspetti
ni provinciali, sono per la maggior il 10,67% in aree ad vince attribuiranno giuridico – istituzionali sia per quel-
parte vecchi e costruiti senza il ri- alto rischio idroge- budget commisurati li economico – finanziari. Le altre
spetto delle norme antisismiche, pur ologico. Ritenendo al consumo storico, organizzazioni sindacali da un lato
trovandosi per un terzo proprio in indispensabile un potranno disporre a contestano che l’Associazione nazio-
zone sismiche. E così sottoscrive (il allentamento dei proprio favore della nale dei presidi guidata da Giorgio
13 giugno scorso) con l’Associazione vincoli del patto di differenza di im- Rembado, si sia impropriamente
nazionale presidi, Anp, un’intesa in stabilità interno per posizione Iva sulle attribuita la rappresentanza delle
materia di edilizia scolastica, che intervenire effica- utenze elettriche, istituzioni scolastiche e che l’Upi
provoca un’immediata alzata di scu- cemente, le due as- che quindi andran- abbia deciso di sottoscrivere un’in-
di non solo degli organismi rappre- sociazioni chiedono no loro intestate, e tesa con una sola organizzazione
sentativi dell’area V della dirigenza siano utilizzati non del cinquanta per sindacale, dall’altro temono che l’at-