Sei sulla pagina 1di 40

Fondatore RENATO CASALBORE

Lunedì 15 agosto 2022 € 1,50* IN ITALIA WWW.TUTTOSPORT.COM

Notte
ANNO 77 · N. 224

Eros
Ramazzotti,
58 anni:
il cantante
è un grande
tifoso della
Juventus

DI MARIA STASERA (ORE 20.45) I BIANCONERI AFFRONTANO


IL SASSUOLO, LO STADIUM ESAURITO ASPETTA LA STELLA
ARGENTINA. ANALISI TATTICA: I PERICOLI DEGLI EMILIANI.
RAMAZZOTTI ESCLUSIVO

«Juve,
più umiltà»
SERIE A MERCATO: SPRINT PER L’ATTACCANTE
1ª GIORNATA - RISULTATI
FIORENTINA-CREMONESE
LAZIO-BOLOGNA
LECCE-INTER
3-2
2-1
1-2
L’anno zero nell’anno cento
GUIDO VACIAGO
MILAN-UDINESE 4-2
È una specie di Anno Zero per la Juventus, profondamente rinnovata e smanio-
«Mi piace Bremer, ha lo spirito
MONZA-TORINO 1-2
SALERNITANA-ROMA 0-1 sa di aprire un nuovo ciclo. Eppure sarà la stagione che porta all’Anno Cento Juve. Vlahovic, segna 30 gol
SAMPDORIA-ATALANTA 0-2 per la proprietà degli Agnelli. In questo paradosso numerico c’è tutta l’essen- e ti invito a tutti i miei concerti.
SPEZIA-EMPOLI 1-0 za della Juventus: un club che ogni stagione azzera tutto, ma non dimentica
OGGI mai niente, perché c’è un’unica famiglia che ne custodisce la storia e la gloria. Non mi manca CR7, ma Higuain»
VERONA-NAPOLI ore 18.30 Dazn
JUVENTUS-SASSUOLO ore 20.45 Dazn A PAGINA 9 ALLE PAGINE 2/3

IL CENTRALE HA SALUTATO I TIFOSI DELL’AJAX A SALERNO VINCE 1-0

Roma
TORO Cristante
Arriva la prima NUOTO: L’ORO DELLA 4X100

La staffetta
Schuurs!
È atteso in città, poi le visite
gioia
Per Dybala solo un palo,
ma i giallorossi piacciono degli uomini jet
A PAGINA 23 ALLE PAGINE 34/35
mediche. Anche Hien
per la difesa, se parte Izzo.
Lukic: «Il club ha oltrepassato
i limiti». C’è la Roma. Piste Nandez-Ilic
Golden Boy: ecco la lista dei 60!
DIGITALE 2532-5647

ALLE PAGINE 12/13/14/15

Inizia la vera selezione: all’interno l’almanacco da conservare con i migliori U21 europei
DOMANI COME TUTTI I QUOTIDIANI NON SAREMO IN EDICOLA: CI RIVEDIAMO MERCOLEDÌ ALLE PAGINE 19/20/21/22
ISSN CARTA 0041-4441
20815

9 770041 444002
2 SERIE A/1ª GIORNATA LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 JUVENTUS-SASSUOLO (ORE 20.45) 3
JUVENTUS SASSUOLO
4-4-1-1 4-3-3
Eros Ramazzotti,
58 anni, cantante
12 17 17 tifosissimo della Juve
ALEX SANDRO KOSTIC MULDUR
10 16
BERARDI FRATTESI
3 5 9 5
BREMER LOCATELLI VLAHOVIC AYHAN
36 9 7 47
22
PERIN PINAMONTI HENRIQUE CONSIGLI

EROS
19 28 DI MARIA 31
BONUCCI ZAKARIA FERRARI
15 42
CEIDE THORSTVEDT 77
6 8
DANILO MCKENNIE KYRIAKOPOULOS

Allenatore: Allegri Allenatore: Dionisi


A disposizione: 23 Pinsoglio, 41 Garofani, A disposizione: 64 Russo, 30 Zacchi,
15 Gatti, 24 Rugani, 2 De Sciglio, 42 Barbieri, 3 Marchizza, 6 Rogerio, 44 Ruan, 28 Erlic,
44 Fagioli, 20 Miretti, 13 Rovella, 8 Harroui, 14 Obiang, 35 D’Andrea, 18 Raspadori,
11 Cuadrado, 40 Da Graca, 30 Soulé 92 Defrel, 11 Alvarez
Indisponibili: Aké, Arthur, Chiesa, Kaio Jorge, Indisponibili: Traorè, Pegolo, Toljan, Romagna
Pogba, Szczesny Squalificati: Lopez
Squalificati: Kean, Rabiot

Ore 20.45 Stadio: Allianz Stadium, Torino Tv: Dazn Web: tuttosport.com

A TUTTA JUVE
Arbitro: Rapuano di Rimini Assistenti: Di Vuolo-Di Gioia

L’ordine di Max
Quarto Uomo: Giua Var: Guida Ass. Var: Muto

«No presunzione»
«Dai, umili e vincenti!»
«Proviamo a vincere lo scudetto, ma profilo “moooolto” basso»
MARCO BO zione non può essere massimale e sia-
TORINO mo senza Rabiot e Kean perché squa-
lificati a causa di gialli presi nell’ultima
«Ben trovati a tutti, iniziamo la stagio- giornata dello scorso campionato, non
ne e inizia il divertimento». Eccolo il un rosso. Direi che bisognerebbe ma-
benvenuto di Massimiliano Allegri gari ripensare la norma. La sconfitta
alla vigilia del debutto in campionato. con l’Atletico Madrid ci ha fatto bene
Sereno? Sì, pare sereno. Le battute le perché ci ha fatto drizzare le antenne.
ha sempre pronte ma pure il dribbling Avevo sentito troppi trionfalismi in giro
non gli manca. Per cui in 20 minuti a tu prima. La Juventus ha il dovere di pun-
per tu con la stampa non risponde nel- tare a vincere ogni anno, vincere è una
lo specifico quasi a nulla, mantenendo cosa difficile: c’è il Milan campione d’I-
un velo di segretezza su ciò che gli ri- talia, l’Inter ha preso ottimi giocatori, la
sulta più funzionale in questa moda-
lità, ma i toni sono toscani, per cui l’er-
metismo lo si accetta col sorriso. Dun-
Roma si è rinforzata molto per cui ecco
4, 5, 6 pretendenti e noi siamo tra quel-
le. La Roma mi incuriosisce molto con
INTERVISTA ESCLUSIVA A RAMAZZOTTI «Ritroviamo il nostro spirito. Mi manca Higuain, anche più di Tevez e Ronaldo. Che classe Di Maria»
que Max dice poco della Juventus che gli acquisti mirati. Dobbiamo quindi
questa sera vivrà il battesimo stagionale migliorare in totale silenzio e miglio- FILIPPO CORNACCHIA Se potesse entrare nello attaccante, un centro- fidenza...». to. Lotteranno per il tito- A cosa rinuncerebbe pur passato farebbe più Però... Quando vede il Tottenham Andrea Agnelli, cosa
contro il Sassuolo, mentre sulla Juve in Massimiliano Allegri, 55 anni rare nel gioco, nella fase difensiva. La TORINO spogliatoio bianconero campista e soprattutto lo anche Atalanta, Lazio di vedere i bianconeri comodo ad Allegri? « Ho s entito parlare di Antonio Conte ha chiederebbe al presidente
generale che si aspetta e pretende per società è stata molto brava nel sostitu- prima di Juventus- un terzino sinistro di li- È stato spesso ai suoi e Napoli». alzare la Coppa con le «Sarebbero molti, pur- Vlahovic e mi piace il nostalgia dell’ex capitano sulla Juventus?
tornare ad alzare trofei ha le idee molto ire i giocatori che sono partiti. Non so Il tour di Eros Ramazzot- Sassuolo, quale canzone vello. Ma non fatemi fare concerti, invece, Dybala. grandi orecchie? troppo... Ne dico due: Zi- suo approccio alla vita e e di Kulusevski, che è già «La prima cosa che direi
chiare e lo comunica, questo sì, in ma- se la Juve è più forte dell’anno scorso, ti parte da Torino. Nes- canterebbe a Bonucci e nomi. Mi fido della diri- Che effetto le fa la Joya Adesso che è cominciata «Facile: allo scudetto». dane e Del Piero». al calcio. Mi sembra un diventato un idolo degli sarebbe questa: ritornia-
niera chiara e forte. Sottolinea i concet- sono andati via ottimi giocatori e ne sun concerto di Ferra- compagni per caricarli? genza». con la maglia della la Serie A, scatta il ragazzo per bene, umi- Spurs a suon di assist e mo ad essere quello che
ti ripetendoli più volte, trasformando
anche qualche parola in parole da fu-
«L’ANNO SCORSO sono arrivati di ottimi. Ora abbiamo 4
gare prima della chiusura del merca-
gosto. Il cantante roma-
no è atteso all’Allianz Sta-
«Naturalmente “Più bel-
la cosa”. Perché la Juve è Lei è popolarissimo in
Roma?
«Sono nato a Roma e
conto alla rovescia per
la Champions. Dopo tre
Allegri, nonostante i tanti
trionfi, divide ancora i
A bruciapelo: le manca
di più Tevez o Cristiano
le. Sono convinto che si
imporrà anche nella Ju-
gol?
«Ci sono giocatori che
eravamo, umili e vincen-
ti!».
metto, come il “mooooolto” riferito al
profilo basso che dovranno adottare
ABBIAMO FATTO 16 to di cui tre in casa. Dovremo soffrire e
avere grande rispetto per l’avversario, è
dium per vedere suonare
la sua Juventus, che sta-
la “Più bella cosa”». tutto il mondo e anche
in quello del pallone. Di
non può che farmi pia-
cere vedere Paulo con la
annate deludenti, con
altrettante eliminazioni
tifosi della Juventus: lei a
quale partito appartiene?
Ronaldo?
«No, quello che mi man-
ventus». quando vengono alla Ju-
ventus faticano ad emer- Si è appassionato anche
durante l’intera annata per evitare di
andare incontro a spiacevoli sorprese.
PUNTI IN MENO DEL questa la vera forza delle grandi squa-
dre vincenti. Bisogna fare bene quan-
sera debutterà in campio-
nato contro il Sassuolo.
Il mercato non è ancora
finito, ma intanto Allegri
Maria è mai stato ospite
a un suo concerto?
maglia giallorossa. Cono-
sco Dybala fin dai tempi
agli ottavi, cosa si
aspetta dalla Juventus in
«A quello di chi vuole ve-
dere la propria squadra
ca di più è il Pipita Hi-
guain».
Chi le ricorda Vlahovic?
«Un po’ Padovano, che
gere e poi si trasferiscono
altrove e diventano dei fe-
alle Juventus Women?
«Sì. La mia preferita è
«Bisogna avere l’umiltà di accettarlo:
la Juventus deve recuperare 16 punti
MILAN. DUNQUE do abbiamo la palla ma anche quan-
do non l’abbiamo. Sono stati incassa-
ripartirà con cinque volti
nuovi: Gatti, Di Maria,
Bonansea. Le ho anche
scritto su Instagram, ma
al Milan, il divario nella stagione scor- SERVE IL LAVORO ti 8 gol in tre partite e non va bene. Ko- Pogba, Bremer e Kostic. non mi risponde...».
sa. Diciamo 10 punti perchè nelle ul- stic? E’ un giocatore che crossa molto «NON HO NOSTALGIA Qual è il colpo che la «È BREMER IL COLPO «VLAHOVIC TROPPO «UN ANEDDOTO? «LA MIA PREFERITA
time col 4° posto ottenuto c’è stato un E STARE IN SILENZIO» bene. Devo decidere tra lui McKennie convince maggiormente? Se ripensa al passato,
calo mentale. Con pazienza e col lavo-
ro ci proveremo. Abbiamo il dovere di
e Cuadrado, di questi tre ne giocano
due. Con il serbo trarrà grande benefi-
DI CONTE: «Sono tutti innesti im-
portanti. Di Maria non
CHE PREFERISCO: OSANNATO. MI PIACE UNA VOLTA INVITAI DELLE WOMEN qual è il primo aneddoto
simpatico legato alla
puntare a vincere sapendo che ci sono
squadre che hanno fatto meglio di noi luna ma vincere partite. Profilo moo-
cio Vlahovic, è un giocatore calciante». STIMO ALLEGRI, lo scopro certo io, spero
sia costante perché uno
HA LO SPIRITO IL SUO APPROCCIO AL PLATINI FUORI È BONANSEA. Juventus che le torna in
mente?
in passato e questo deve essere uno sti-
molo. Occorre essere pratici nella vita.
oolto basso! Dunque». IL 1° TRAGUARDO
Dunque un Allegri deciso che pre-
MA VORREI VEDERE con la sua classe ci serve.
Ma il mio preferito è Bre-
DA JUVE. DYBALA? CALCIO. DUSAN, FAI E FECI INFURIARE IL LE HO SCRITTO «Nel 1986 sono a Barcel-
lona per i quarti di Coppa
Serve entusiasmo ma anche la consa-
pevolezza che dovremo fare qualcosa
LA RIPASSATA tende concretezza sin dal primo gior-
Dunque una bella “ripassata”, come no anche perché quest’anno la novi-
LA MIA SQUADRA mer. Il brasiliano mi piace
perché è forte fisicamen-
A ROMA FARÀ 30 GOL E TI INVITO TRAP. MI CONSOLAI SUI SOCIAL, PERÒ dei Campioni. Al Camp
Nou non finisce bene,
di importante per arrivare a vincere lo
scudetto. Quindi silenzio, perché quel-
si dice dalle sue parti, anche perché tà del Mondiale spazza-campionato
questa Serie A anche se non è il top a ha una valenza impattante: «In pas-
GIOCARE BENE» te e mi sembra anche che
abbia l’umiltà e lo spirito
LA DIFFERENZA» AI MIEI CONCERTI» CON UNA AMICA...» NON MI RISPONDE» perdiamo contro i blau-
grana. Al ritorno in hotel
lo che conta nel calcio è vincere le par- livello europeo, propone avversari pre- sato l’obiettivo era essere a marzo tra da Juve. È reduce da una Dusan Vlahovic, 22 anni Michel Platini, oggi 67enne Barbara Bonansea, 31 anni invito Platini e Cabrini a
tite più che essere bravi e belli. Con l’At- parati tatticamente e di livello. E così, le prime quattro per giocare la volata grande stagione al Tori- bere qualcosa fuori. Ma
letico Madrid non abbiamo vinto un ecco l’Allegri pensiero riferito al Sas- scudetto e il primo obiettivo era arri- Buongiorno Ramazzotti. no. Speriamo che Bremer «Non penso, ma è il ben- del Palermo e sono cer- Europa? giocare bene. E, come si Non le basta Vlahovic? per me è stato un attac- nomeni. Il peso della ma- ad un certo punto arri-
contrasto! Ci sono difficoltà ma dob- suolo che ha appena preso Pinamon- vare alla Champions, ora con la sosta Dopo gli zero titoli non si faccia male subito venuto. Angel, ti aspet- to che sarà un valore ag- «Secondo voi cosa mi dice a Roma, dare il frit- «È ancora giovane, Du- cante fortissimo. Ma in glia conta molto. Io non va il Trap e si incavola di
biamo togliere totalmente la presun- ti e sta per perdere Raspadori, diretto bisogna essere tra le prime quattro a dell’ultima stagione, che come Pogba, a cui augu- to!». giunto per la squadra di aspetto?». to, cioè il cento per cen- san, ma deve darsi una Vlahovic rivedo anche ho nostalgia di Conte. A brutto: “Tutti a letto, do-
zione! Nessuno ci regala niente e nes- verso Napoli: «La squadra ha lavora- metà novembre e passare la fase a gi- Juventus vorrebbe vedere ro di tornare in campo il Mourinho». to... Poi, anche se non si mossa. È stato osannato qualcosa di Boninsegna». me Allegri piace, ma vor- menica abbiamo il Napo-
suno ci toglierà ciò che è stato vinto in to bene in questo mese ma quello che roni di Champions. Abbiamo 21 parti- quest’anno? prima possibile». Tra i suoi fans ci sono Spieghi pure... vince, l’importante è ve- troppo all’inizio e que- rei vedere la mia squadra li”. Così sono andato via
passato. Ma per vincere ancora, ser- conta è la partita. La prima incuriosisce te, quindici di campionato e sei di Cop- «Una Juve che ritro- anche Icardi e la moglie- Oltre a Milan e Inter, «Mi aspetto di non essere dere che i giocatori ab- sto non può far bene a Se Vlahovic segnasse 30 giocar bene. Vorrei diver- soltanto con la mia ami-
ve l’atteggiamento giusto: siamo tutti sempre, ci sono tre punti in palio con- pa. Ci aspetta un bel tour de force». E vi mentalità vincente e Quali regali sogna per il agente. In passato Wanda teme anche la Roma per più preso in giro da tutti biano dato il massimo». un giocatore non abi- gol? tirmi e, se possibile, gio- ca spagnola. E devo dire
in discussione, dai giocatori al sotto- tro una formazione che l’anno scorso allora buon divertimento, come disse fame da squadra sempre rush finale del mercato? Nara le ha mai parlato di lo scudetto? perché non vinciamo la tuato alle grandi platee. «Lo inviterei a tutti i miei ire». che ho smaltito bene la
scritto. E’ il rettangolo verde che par- ci ha battuto qui a Torino. Loro sono Max all’inizio. umile e rispettosa dell’av- «Almeno tre innesti im- Mauro alla Juventus? «Mi immagino un cam- Champions da 26 anni!». Quale dei tanti campioni Però...». concerti». sconfitta...».
la: non c’è da mandare missili sulla una squadra tecnica, la nostra condi- ©RIPRODUZIONE RISERVATA versario». portanti e di qualità. Un «Non siamo così in con- pionato super combattu- delle Juventus del Si trovasse a cena con ©RIPRODUZIONE RISERVATA
2 SERIE A/1ª GIORNATA LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 JUVENTUS-SASSUOLO (ORE 20.45) 3
JUVENTUS SASSUOLO
4-4-1-1 4-3-3
Eros Ramazzotti,
58 anni, cantante
12 17 17 tifosissimo della Juve
ALEX SANDRO KOSTIC MULDUR
10 16
BERARDI FRATTESI
3 5 9 5
BREMER LOCATELLI VLAHOVIC AYHAN
36 9 7 47
22
PERIN PINAMONTI HENRIQUE CONSIGLI

EROS
19 28 DI MARIA 31
BONUCCI ZAKARIA FERRARI
15 42
CEIDE THORSTVEDT 77
6 8
DANILO MCKENNIE KYRIAKOPOULOS

Allenatore: Allegri Allenatore: Dionisi


A disposizione: 23 Pinsoglio, 41 Garofani, A disposizione: 64 Russo, 30 Zacchi,
15 Gatti, 24 Rugani, 2 De Sciglio, 42 Barbieri, 3 Marchizza, 6 Rogerio, 44 Ruan, 28 Erlic,
44 Fagioli, 20 Miretti, 13 Rovella, 8 Harroui, 14 Obiang, 35 D’Andrea, 18 Raspadori,
11 Cuadrado, 40 Da Graca, 30 Soulé 92 Defrel, 11 Alvarez
Indisponibili: Aké, Arthur, Chiesa, Kaio Jorge, Indisponibili: Traorè, Pegolo, Toljan, Romagna
Pogba, Szczesny Squalificati: Lopez
Squalificati: Kean, Rabiot

Ore 20.45 Stadio: Allianz Stadium, Torino Tv: Dazn Web: tuttosport.com

A TUTTA JUVE
Arbitro: Rapuano di Rimini Assistenti: Di Vuolo-Di Gioia

L’ordine di Max
Quarto Uomo: Giua Var: Guida Ass. Var: Muto

«No presunzione»
«Dai, umili e vincenti!»
«Proviamo a vincere lo scudetto, ma profilo “moooolto” basso»
MARCO BO zione non può essere massimale e sia-
TORINO mo senza Rabiot e Kean perché squa-
lificati a causa di gialli presi nell’ultima
«Ben trovati a tutti, iniziamo la stagio- giornata dello scorso campionato, non
ne e inizia il divertimento». Eccolo il un rosso. Direi che bisognerebbe ma-
benvenuto di Massimiliano Allegri gari ripensare la norma. La sconfitta
alla vigilia del debutto in campionato. con l’Atletico Madrid ci ha fatto bene
Sereno? Sì, pare sereno. Le battute le perché ci ha fatto drizzare le antenne.
ha sempre pronte ma pure il dribbling Avevo sentito troppi trionfalismi in giro
non gli manca. Per cui in 20 minuti a tu prima. La Juventus ha il dovere di pun-
per tu con la stampa non risponde nel- tare a vincere ogni anno, vincere è una
lo specifico quasi a nulla, mantenendo cosa difficile: c’è il Milan campione d’I-
un velo di segretezza su ciò che gli ri- talia, l’Inter ha preso ottimi giocatori, la
sulta più funzionale in questa moda-
lità, ma i toni sono toscani, per cui l’er-
metismo lo si accetta col sorriso. Dun-
Roma si è rinforzata molto per cui ecco
4, 5, 6 pretendenti e noi siamo tra quel-
le. La Roma mi incuriosisce molto con
INTERVISTA ESCLUSIVA A RAMAZZOTTI «Ritroviamo il nostro spirito. Mi manca Higuain, anche più di Tevez e Ronaldo. Che classe Di Maria»
que Max dice poco della Juventus che gli acquisti mirati. Dobbiamo quindi
questa sera vivrà il battesimo stagionale migliorare in totale silenzio e miglio- FILIPPO CORNACCHIA Se potesse entrare nello attaccante, un centro- fidenza...». to. Lotteranno per il tito- A cosa rinuncerebbe pur passato farebbe più Però... Quando vede il Tottenham Andrea Agnelli, cosa
contro il Sassuolo, mentre sulla Juve in Massimiliano Allegri, 55 anni rare nel gioco, nella fase difensiva. La TORINO spogliatoio bianconero campista e soprattutto lo anche Atalanta, Lazio di vedere i bianconeri comodo ad Allegri? « Ho s entito parlare di Antonio Conte ha chiederebbe al presidente
generale che si aspetta e pretende per società è stata molto brava nel sostitu- prima di Juventus- un terzino sinistro di li- È stato spesso ai suoi e Napoli». alzare la Coppa con le «Sarebbero molti, pur- Vlahovic e mi piace il nostalgia dell’ex capitano sulla Juventus?
tornare ad alzare trofei ha le idee molto ire i giocatori che sono partiti. Non so Il tour di Eros Ramazzot- Sassuolo, quale canzone vello. Ma non fatemi fare concerti, invece, Dybala. grandi orecchie? troppo... Ne dico due: Zi- suo approccio alla vita e e di Kulusevski, che è già «La prima cosa che direi
chiare e lo comunica, questo sì, in ma- se la Juve è più forte dell’anno scorso, ti parte da Torino. Nes- canterebbe a Bonucci e nomi. Mi fido della diri- Che effetto le fa la Joya Adesso che è cominciata «Facile: allo scudetto». dane e Del Piero». al calcio. Mi sembra un diventato un idolo degli sarebbe questa: ritornia-
niera chiara e forte. Sottolinea i concet- sono andati via ottimi giocatori e ne sun concerto di Ferra- compagni per caricarli? genza». con la maglia della la Serie A, scatta il ragazzo per bene, umi- Spurs a suon di assist e mo ad essere quello che
ti ripetendoli più volte, trasformando
anche qualche parola in parole da fu-
«L’ANNO SCORSO sono arrivati di ottimi. Ora abbiamo 4
gare prima della chiusura del merca-
gosto. Il cantante roma-
no è atteso all’Allianz Sta-
«Naturalmente “Più bel-
la cosa”. Perché la Juve è Lei è popolarissimo in
Roma?
«Sono nato a Roma e
conto alla rovescia per
la Champions. Dopo tre
Allegri, nonostante i tanti
trionfi, divide ancora i
A bruciapelo: le manca
di più Tevez o Cristiano
le. Sono convinto che si
imporrà anche nella Ju-
gol?
«Ci sono giocatori che
eravamo, umili e vincen-
ti!».
metto, come il “mooooolto” riferito al
profilo basso che dovranno adottare
ABBIAMO FATTO 16 to di cui tre in casa. Dovremo soffrire e
avere grande rispetto per l’avversario, è
dium per vedere suonare
la sua Juventus, che sta-
la “Più bella cosa”». tutto il mondo e anche
in quello del pallone. Di
non può che farmi pia-
cere vedere Paulo con la
annate deludenti, con
altrettante eliminazioni
tifosi della Juventus: lei a
quale partito appartiene?
Ronaldo?
«No, quello che mi man-
ventus». quando vengono alla Ju-
ventus faticano ad emer- Si è appassionato anche
durante l’intera annata per evitare di
andare incontro a spiacevoli sorprese.
PUNTI IN MENO DEL questa la vera forza delle grandi squa-
dre vincenti. Bisogna fare bene quan-
sera debutterà in campio-
nato contro il Sassuolo.
Il mercato non è ancora
finito, ma intanto Allegri
Maria è mai stato ospite
a un suo concerto?
maglia giallorossa. Cono-
sco Dybala fin dai tempi
agli ottavi, cosa si
aspetta dalla Juventus in
«A quello di chi vuole ve-
dere la propria squadra
ca di più è il Pipita Hi-
guain».
Chi le ricorda Vlahovic?
«Un po’ Padovano, che
gere e poi si trasferiscono
altrove e diventano dei fe-
alle Juventus Women?
«Sì. La mia preferita è
«Bisogna avere l’umiltà di accettarlo:
la Juventus deve recuperare 16 punti
MILAN. DUNQUE do abbiamo la palla ma anche quan-
do non l’abbiamo. Sono stati incassa-
ripartirà con cinque volti
nuovi: Gatti, Di Maria,
Bonansea. Le ho anche
scritto su Instagram, ma
al Milan, il divario nella stagione scor- SERVE IL LAVORO ti 8 gol in tre partite e non va bene. Ko- Pogba, Bremer e Kostic. non mi risponde...».
sa. Diciamo 10 punti perchè nelle ul- stic? E’ un giocatore che crossa molto «NON HO NOSTALGIA Qual è il colpo che la «È BREMER IL COLPO «VLAHOVIC TROPPO «UN ANEDDOTO? «LA MIA PREFERITA
time col 4° posto ottenuto c’è stato un E STARE IN SILENZIO» bene. Devo decidere tra lui McKennie convince maggiormente? Se ripensa al passato,
calo mentale. Con pazienza e col lavo-
ro ci proveremo. Abbiamo il dovere di
e Cuadrado, di questi tre ne giocano
due. Con il serbo trarrà grande benefi-
DI CONTE: «Sono tutti innesti im-
portanti. Di Maria non
CHE PREFERISCO: OSANNATO. MI PIACE UNA VOLTA INVITAI DELLE WOMEN qual è il primo aneddoto
simpatico legato alla
puntare a vincere sapendo che ci sono
squadre che hanno fatto meglio di noi luna ma vincere partite. Profilo moo-
cio Vlahovic, è un giocatore calciante». STIMO ALLEGRI, lo scopro certo io, spero
sia costante perché uno
HA LO SPIRITO IL SUO APPROCCIO AL PLATINI FUORI È BONANSEA. Juventus che le torna in
mente?
in passato e questo deve essere uno sti-
molo. Occorre essere pratici nella vita.
oolto basso! Dunque». IL 1° TRAGUARDO
Dunque un Allegri deciso che pre-
MA VORREI VEDERE con la sua classe ci serve.
Ma il mio preferito è Bre-
DA JUVE. DYBALA? CALCIO. DUSAN, FAI E FECI INFURIARE IL LE HO SCRITTO «Nel 1986 sono a Barcel-
lona per i quarti di Coppa
Serve entusiasmo ma anche la consa-
pevolezza che dovremo fare qualcosa
LA RIPASSATA tende concretezza sin dal primo gior-
Dunque una bella “ripassata”, come no anche perché quest’anno la novi-
LA MIA SQUADRA mer. Il brasiliano mi piace
perché è forte fisicamen-
A ROMA FARÀ 30 GOL E TI INVITO TRAP. MI CONSOLAI SUI SOCIAL, PERÒ dei Campioni. Al Camp
Nou non finisce bene,
di importante per arrivare a vincere lo
scudetto. Quindi silenzio, perché quel-
si dice dalle sue parti, anche perché tà del Mondiale spazza-campionato
questa Serie A anche se non è il top a ha una valenza impattante: «In pas-
GIOCARE BENE» te e mi sembra anche che
abbia l’umiltà e lo spirito
LA DIFFERENZA» AI MIEI CONCERTI» CON UNA AMICA...» NON MI RISPONDE» perdiamo contro i blau-
grana. Al ritorno in hotel
lo che conta nel calcio è vincere le par- livello europeo, propone avversari pre- sato l’obiettivo era essere a marzo tra da Juve. È reduce da una Dusan Vlahovic, 22 anni Michel Platini, oggi 67enne Barbara Bonansea, 31 anni invito Platini e Cabrini a
tite più che essere bravi e belli. Con l’At- parati tatticamente e di livello. E così, le prime quattro per giocare la volata grande stagione al Tori- bere qualcosa fuori. Ma
letico Madrid non abbiamo vinto un ecco l’Allegri pensiero riferito al Sas- scudetto e il primo obiettivo era arri- Buongiorno Ramazzotti. no. Speriamo che Bremer «Non penso, ma è il ben- del Palermo e sono cer- Europa? giocare bene. E, come si Non le basta Vlahovic? per me è stato un attac- nomeni. Il peso della ma- ad un certo punto arri-
contrasto! Ci sono difficoltà ma dob- suolo che ha appena preso Pinamon- vare alla Champions, ora con la sosta Dopo gli zero titoli non si faccia male subito venuto. Angel, ti aspet- to che sarà un valore ag- «Secondo voi cosa mi dice a Roma, dare il frit- «È ancora giovane, Du- cante fortissimo. Ma in glia conta molto. Io non va il Trap e si incavola di
biamo togliere totalmente la presun- ti e sta per perdere Raspadori, diretto bisogna essere tra le prime quattro a dell’ultima stagione, che come Pogba, a cui augu- to!». giunto per la squadra di aspetto?». to, cioè il cento per cen- san, ma deve darsi una Vlahovic rivedo anche ho nostalgia di Conte. A brutto: “Tutti a letto, do-
zione! Nessuno ci regala niente e nes- verso Napoli: «La squadra ha lavora- metà novembre e passare la fase a gi- Juventus vorrebbe vedere ro di tornare in campo il Mourinho». to... Poi, anche se non si mossa. È stato osannato qualcosa di Boninsegna». me Allegri piace, ma vor- menica abbiamo il Napo-
suno ci toglierà ciò che è stato vinto in to bene in questo mese ma quello che roni di Champions. Abbiamo 21 parti- quest’anno? prima possibile». Tra i suoi fans ci sono Spieghi pure... vince, l’importante è ve- troppo all’inizio e que- rei vedere la mia squadra li”. Così sono andato via
passato. Ma per vincere ancora, ser- conta è la partita. La prima incuriosisce te, quindici di campionato e sei di Cop- «Una Juve che ritro- anche Icardi e la moglie- Oltre a Milan e Inter, «Mi aspetto di non essere dere che i giocatori ab- sto non può far bene a Se Vlahovic segnasse 30 giocar bene. Vorrei diver- soltanto con la mia ami-
ve l’atteggiamento giusto: siamo tutti sempre, ci sono tre punti in palio con- pa. Ci aspetta un bel tour de force». E vi mentalità vincente e Quali regali sogna per il agente. In passato Wanda teme anche la Roma per più preso in giro da tutti biano dato il massimo». un giocatore non abi- gol? tirmi e, se possibile, gio- ca spagnola. E devo dire
in discussione, dai giocatori al sotto- tro una formazione che l’anno scorso allora buon divertimento, come disse fame da squadra sempre rush finale del mercato? Nara le ha mai parlato di lo scudetto? perché non vinciamo la tuato alle grandi platee. «Lo inviterei a tutti i miei ire». che ho smaltito bene la
scritto. E’ il rettangolo verde che par- ci ha battuto qui a Torino. Loro sono Max all’inizio. umile e rispettosa dell’av- «Almeno tre innesti im- Mauro alla Juventus? «Mi immagino un cam- Champions da 26 anni!». Quale dei tanti campioni Però...». concerti». sconfitta...».
la: non c’è da mandare missili sulla una squadra tecnica, la nostra condi- ©RIPRODUZIONE RISERVATA versario». portanti e di qualità. Un «Non siamo così in con- pionato super combattu- delle Juventus del Si trovasse a cena con ©RIPRODUZIONE RISERVATA
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 JUVEntus-SASSUOLO (ore 20.45) 5
JUVE CON IL 4-4-1-1 E DI MARIA È LIBERO DI SVARIARE

Locatelli ci prova
e stringe i denti
Bonucci-Bremer
C’è la nuova diga
Ballottaggio Kostic-Cuadrado: Allegri valuta Manuel Locatelli, 24 anni, in attesa del probabile arrivo di Paredes è il regista della Juve: in settimana non è stato al top

MARCO BO cercare di partire con il pie- rino-Francoforte prima di mo minuto Perin in por- re i mutamenti d’inerzia di disponibilità, dopo i segnali
TORINO de giusto e quindi battere iniziare ad allenarsi con ta, con Szczesny che sta re- un match in cui Di Maria è positivi dell’allenamento di

Come per tutte le prime che


il Sassuolo. O meglio, una
notizia l’ha data: la difesa
noi”, ecco che le previsio-
ni più accreditate promuo-
IL TECNICO cuperando dal problema
muscolare ma non abba-
chiamato a fare la differenza
per le sorti juventine. Qua-
ieri che avevano allontana-
to le nubi che si erano pre-
si rispettino, sale il mistero
e l’attesa con il countdown
sarà a quattro. Bene, dun-
que la base è chiara, per il
vo il modulo 4-4-1-1. Siste-
ma che consentirebbe a Di
FA PRETATTICA SUL stanza per essere convoca-
to, Danilo-Bonucci-Bre-
lora il match non si dovesse
sbloccare ecco che Allegri
sentate precedentemente
per qualche fastidio.
che dalle settimane è pas-
sato ai giorni e quindi alle
resto, invece, si deve prova-
re a intuire. E allora, tenuto
Maria di svariare dietro e in-
torno a Vlahovic senza par-
SERBO. MCKENNIE mer-Alex Sandro nel quar-
tetto del reparto arretrato,
utilizzerebbe l’arma Cua-
drado, utile per scodellare
Tra i bianconeri che sa-
ranno osservati con par-
ore. Già, ma quale Juven-
tus per il debutto stagiona-
conto che “Di Maria deve
essere messo nelle condi-
ticolari compiti dispendio-
si in marcatura. Dunque a
RECUPERATO McKennie-Zakaria-Loca-
telli-Kostic poker del cen-
assist e offrire strappi palla
al piede con le sue accele-
ticolare attenzione dai ti-
fosi anche Bremer, pron-
le? Allegri non ha regalato
sostanzialmente nulla a li-
zioni di esaltare le proprie
qualità” e che “tra Cuadra-
provare a leggere in contro-
luce le parole del tecnico li-
AL 100%: PRONTO trocampo e Di Maria con
Vlahovic in attacco. Chia-
razioni. In realtà la decisio-
ne dell’undici titolare verrà
to per il battesimo al fian-
co di Bonucci per la nuova
vello di indicazioni e sug-
gerimenti sul modulo e gli
do, McKennie e Kostic ne
giocano due, con il serbo
vornese ecco che la proba-
bile formazione dovrebbe
COME TITOLARE ro che con le cinque sosti-
tuzioni potrebbero poi es-
presa a seguito del risveglio
muscolare, in cui Locatel-
diga chiamata a blindare la
difesa del dopo Chiellini.
interpreti che sceglierà per che ha fatto due volte To- portare a vedere dal pri- sere i cambi a determina- li dovrà confermare la sua ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L’ANALISI TATTICA DELL’AVVERSARIO

Sassuolo: palla tra i piedi


Grande possesso e fasce sfruttate
MICHELE TOSSANI to De Zerbi. In fase offen-
siva, il Sassuolo continua
con la volontà di raggiun-
gere gli attaccanti il più ve-
Pinamonti la squadra ha
acquistato sulla carta un
(10.52 secondi), il numero
di passaggi per manovra
per squalifica di Maxime
Lopez, undicesimo regista
gnificare come l’azione di
pressing del Sassuolo non
La prima sfida di campio- a cercare una costruzione locemente possibile. Tutta- ideale sostituto del neo ac- d’attacco (3.76) e la quan- nei top 5 campionati eu- sia stata produttiva nella
nato della Juventus vedrà i dal basso volta ad attirare via, la perdita di Scamacca quisto del West Ham. Detto tità di azioni da almeno 10 ropei per “expected thre- scorsa stagione. Da parte
bianconeri opposti al Sas- la pressione avversaria. L’o- questo, la ricerca del con- at” su passaggio (misurano sua la Juventus dovrebbe
suolo, squadra reduce dal- biettivo è quello di trovare trollo della partita trami- l’incremento di probabilità idealmente cercare di to-
la sorprendente elimina- un uomo libero alle spalle te il controllo del pallone di realizzare un gol da par- gliere fin da subito l’arma
zione in Coppa Italia subi-
ta ad opera di un Modena
della prima linea difensiva
rivale (solitamente costi-
CON DIONISI (l’anno scorso i neroverdi
hanno registrato il 5° dato
UNA PECCA te della squadra in attacco
grazie ad un passaggio o
del palleggio ai nerover-
di, costringendoli lunghe
neopromosso in serie B.
Dal punto di vista tattico
tuita dagli attaccanti) per
dare poi vita alla risalita del
AUMENTANO della A in termini di per-
centuale media di posses-
DEI NEROVERDI una conduzione del gio-
catore che effettua la gio-
a fasi di difesa bassa che
finirebbero per esporre le
la compagine neroverde
presenta comunque del-
campo. Rispetto al Sassuo-
lo di De Zerbi, la versione
LE AZIONI SUGLI so, con il 55.2%) resta co-
munque basilare. Non a
È IL PRESSING cata) con 2.37, potrebbe in
questo senso togliere qual-
difficoltà dei difensori del
Sassuolo a difendere vicino
le insidie e rappresenta
quindi un primo, interes-
di Dionisi è però maggior-
mente orientata allo sfrut-
ESTERNI E SI PUNTA caso il Sassuolo dello scor-
so torneo è risultata esse-
CHE PORTA A UN cosa al palleggio degli uo-
mini di Dionisi. In fase di-
alla propria area di rigore.
Per far questo Allegri dovrà
sante, banco di prova per la
compagine di Massimilia-
tamento dei corridoi ester-
ni, attraverso l’utilizzo del-
A VERTICALIZZARE re una delle prime squadre
della massima serie in tut-
RECUPERO BASSO fensiva gli emiliani hanno
prodotto un dato negativo
chiedere ai suoi giocatori
di mantenere un baricen-
no Allegri. L’arrivo di Ales-
sio Dionisi alla guida degli
la catena composta da ter-
zino, mediano di parte e
MAGGIORMENTE ta una serie di statistiche
che confermano appunto
DI PALLONI (-1.23) in termini di Buil-
dup Disruption Percenta-
tro medio-alto, cercando di
difendere in avanti ma re-
emiliani nella scorsa sta- ala d’attacco, con difensore la volontà della squadra di ge (BDP), vale a dire la sta- stando sempre attenti, in
gione ha modificato in al- centrale e trequarti pron- Dionisi di dettare il conte- tistica (prodotta da Soccer- fase di possesso, alle mar-
cuni aspetti il modo di gio- ti a fornire ulteriori linee e quelle probabili di Frat- sto tattico attraverso il con- o più passaggi (419). Tutti ment.com) che quantifica cature preventive, per evi-
care che la squadra aveva di passaggio in zona pal- tesi e Raspadori potreb- trollo del pallone, come ad dati che collocano il Sas- l’efficacia del pressing di tare di lasciare in mano agli
ereditato dalla precedente la. Anche la ricerca della bero limitare la verticalità esempio la media di dura- suolo al sesto posto in que- una squadra sul possesso avversari l’arma del con-
gestione tecnica di Rober- profondità si è accentuata, della squadra, anche se in ta per ogni azione offensiva ste graduatorie. L’assenza avversario. Il che sta a si- tropiede.

Il Modena Il possesso Il posiziona- Per generare


ha messo in del Sassuolo mento medio superiorità
difficoltà il nello scorso dei giocatori numerica
palleggio del campiona- del Sassuolo in zona di
Sassuolo to. In blu le nella sfida di costruzione,
pressando zone in cui Coppa Italia il Sassuolo
alto: il gol la squadra contro il Mo- utilizza
da un retro- ha registrato dena. Si nota spesso
passaggio una media di Matheus il portiere,
sbagliato tocchi palla superiore al 55%, in rosso quelle Henrique (7) che, di fatto, ha assunto le funzioni l’uomo in più
di Raspadori in cui gli avversari hanno avuto più del 55%, di play basso, con Frattesi (16) a fare il solito nella fase
aggredito in grigio invece si vedono le zone contese lavoro di raccordo fra il centrocampo e l’attacco di possesso
ISCRIVITI FINO AL 15.8

*
Contratto promozionale McFIT Forever Active | Per i contratti conclusi dal 27.7 al 15.8.2022 inclusi, durata minima contrattuale 15 mesi | La quota mensile per i primi 12 mesi è pari a 29,90 € o 34,90 € a seconda del prezzo mensile a regime in vigore nel
centro di sottoscrizione del contratto | Dal 13° fino al 15° mese inclusi, ovvero per 3 mesi, la quota mensile è pari a 0 € | Il contratto di abbonamento in offerta può essere stipulato nei centri fitness McFIT in Italia o online attraverso il sito mcfit.com | Quota di
attivazione Membercard 0 € | In assenza di disdetta tramite area riservata sul sito internet almeno 15 giorni prima della scadenza, il contratto si rinnoverà automaticamente di 6 mesi in 6 mesi, e così via, ai prezzi mensili sopra indicati | L’abbonamento
consente l’accesso alle palestre McFIT che abbiano un prezzo uguale o inferiore a quello del proprio contratto | L’offerta è valida solo per chi ha già compiuto 15 anni, per chi non è già un Abbonato di RSG Group Italia S.r.l. e per i precedenti Abbonati
che, in passato, abbiano regolarmente versato le proprie quote di abbonamento | Diritto di recesso entro 14 giorni dalla sottoscrizione/conclusione del contratto | Offerente: RSG Group Italia S.r.l., Viale Fulvio Testi 29, 20162 Milano
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 juventus-sassuolo (ore 20.45) 7

La stella Di Maria per accendere lo Stadium


Gol, assist e Dna Juve: l’entusiasmo a mille
Stasera l’argentino, fuoriclasse indiscusso del mercato bianconero, debutta con la sua nuova maglia in Serie A
MARINA SALVETTI dium è esaurito per la sfi-
TORINO da contro il Sassuolo, l’a- tite, soprattutto con le ma- che gli consentirà di esse-
drenalina a mille, il popo- glie di Real Madrid e Psg. re molto vicino alla porta
Nelle ultime sette stagioni lo bianconero è pronto a Lo spettacolo è garan- così da avere tante occasio-
il suo stadio è stato il Parco impazzire di gioia di fron- tito, in campo come sugli ni per fare gol o servire as-
dei Principi, la sua casa Pa- te alle giocate di Di Maria spalti: adesso tocca ai ti- sist con giocate divertenti e
rigi e il colore della maglia al debutto ufficiale con la fosi organizzare i cori in- una classe sopraffina. Non
il rossoblù. Prima di salu- maglia della Juventus in neggianti al Fideo. Non è è un caso che Massimilia-
tare l’Europa e ritornare Serie A. Se è vero che tan- una cosa complicata trova- no Allegri abbia aspettato
nella sua Rosario Angel Di ti campioni sono andati via re la giusta rima, dedicar- per un mese e mezzo un
Maria ha scelto la Juven- suo sì: anche se la dirigen-
tus per mettere al servizio za gli proponeva delle al-
della squadra bianconera ternative di fronte all’in-
l’esperienza e il carisma
accumulati in tanti anni
METTE AL SERVIZIO I TIFOSI SONO GIÀ certezza dell’argentino, il
tecnico non esitato un at-
di carriera ad altissimo li-
vello, necessari affinché
DELLA SQUADRA INNAMORATI DEL timo a dire no. Voleva sol-
tanto Di Maria perché l’ar-
la Vecchia Signora possa
ritornare a vincere subi-
ESPERIENZA, FIDEO: LE CURVE gentino rappresenta tutto
ciò che cerca in un gioca-
to. Ciò che la proprietà ha
chiesto a dirigenza, staff
CARISMA, QUALITÀ PREPARANO I CORI tore di questo tipo: quali-
tà tecniche, ma soprattut-
tecnico e squadra nell’an-
no che porta al centena-
E UNA MENTALITÀ PER FARLO to l’esperienza internazio-
nale e la confidenza con la
rio della famiglia Agnelli.
Il colpo più pregiato
VINCENTE SENTIRE A CASA vittoria. «Va sfruttato per le
sue caratteristiche tecni-
dell’estate bianconera (in Angel Di Maria, 34 anni: dopo 7 stagioni al Psg si è legato alla Juve fino al 2023 che che sono di un livello
assenza di Paul Pogba, in- superiore alla media - ha
fortunato) è dunque atteso dall’Italia cercando gloria è sbarcato nel pianeta Ju- destreggiarsi sulla fascia cile capire il perché. L’ar- gli il boato dello Stadium, detto ieri -. Dovremo esse-
stasera all’Allianz Stadium in altri Paesi, lasciandola ventus ed è stato accolto da destra, accentrarsi e tirare gentino e la Juventus pos- applaudirlo a squarciagola re bravi a cercarlo e metter-
per rinverdire quell’entu- un po’ più povera, l’arrivo migliaia di tifosi al grido di con il sinistro oppure servi- siedono lo stesso Dna, la per farlo sentire già a casa lo nelle condizioni di fare
siasmo che tra i tifosi ju- di un fuoriclasse del cali- «Portaci la Champions», re al centro per il piede o la stessa mentalità, la stessa sua, per fargli capire l’im- assist e soprattutto cucire
ventini si è un po’ sgonfia- bro del Fideo può illumi- anche stasera le curve po- testa di Dusan Vlahovic. fame: l’ex Psg assicura qua- portanza della sua presen- il gioco». Assistman e sar-
to visto che le ultime due nare il nostro campionato. tranno guardare al futuro Tra Di Maria e il popolo lità e numeri di un campio- za nella squadra. to: la curva è pronta a de-
stagioni si sono conclu- Come è accaduto a ini- con rinnovato orgoglio os- bianconero è stato amore ne assoluto, che ha regala- Una star per l’attacco, dicargli la ola.
se senza scudetto. Lo Sta- zio luglio, quando Angel servando in campo il Fideo a prima vista e non è diffi- to gol, assist e magie assor- una posizione avanzata ©RIPRODUZIONE RISERVATA
8 le classifiche LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

CLASSIFICA DI SERIE A RISULTATI MARCATORI


1 GIORNATA
TOTALE IN CASA FUORI CASA
PUNTI a 2 RETI: Rebic (Milan);
PARTITE GOL PARTITE GOL PARTITE GOL 2021/22
SQUADRA PUNTI G V N P FATTI SUBITI G V N P FATTI SUBITI G V N P FATTI SUBITI E DIFFERENZA FIORENTINA-CREMONESE 3-2 1 RETE: Lookman, Toloi (Atalanta); Arnau-
MILAN
Bonaventura, Okereke, Jovic, Buonaiuto, Mandragora tovic (Bologna, 1 rig.); Buonaiuto, Okereke
3 1 1 0 0 4 2 1 1 0 0 4 2 0 0 0 0 0 0 3 (=)
JUVENTUS-SASSUOLO OGGI ORE 20.45 (Cremonese); Bonaventura, Jovic, Mandra-
ATALANTA 3 1 1 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 2 0 3 (=) LAZIO-BOLOGNA 2-1 gora (Fiorentina); Dumfries, Lukaku (Inter);
FIORENTINA 3 1 1 0 0 3 2 1 1 0 0 3 2 0 0 0 0 0 0 0 (+3) Arnautovic rig., De Silvestri aut., Immobile Immobile (Lazio); Ceesay (Lecce); Diaz,
LECCE-INTER (giocata sabato) 1-2
INTER 3 1 1 0 0 2 1 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 2 1 3 (=) Hernandez (Milan, 1 rig.); Mota (Monza);
Lukaku, Ceesay, Dumfries
Cristante (Roma); Nzola (Spezia); Miran-
LAZIO 3 1 1 0 0 2 1 1 1 0 0 2 1 0 0 0 0 0 0 3 (=) MILAN-UDINESE (giocata sabato) 4-2
chuk, Sanabria (Torino); Becao, Masina
TORINO 3 1 1 0 0 2 1 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 2 1 0 (+3) Becao, Hernandez rig., Rebic, Masina, Diaz, Rebic
(Udinese).
MONZA-TORINO (giocata sabato) 1-2
ROMA 3
ALBO D’ORO
1 1 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 1 0 3 (=)
Miranchuk, Sanabria, Mota
SPEZIA 3 1 1 0 0 1 0 1 1 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 (+2) SALERNITANA-ROMA 0-1
Cristante JUVENTUS 36
JUVENTUS 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 (-1)
SAMPDORIA-ATALANTA (giocata sabato) 0-2 INTER 19
NAPOLI 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 3 (-3) MILAN 19
Toloi, Lookman
SASSUOLO GENOA 9
0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 3 (-3) SPEZIA-EMPOLI 1-0
Nzola BOLOGNA 7
VERONA 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 (=) PRO VERCELLI 7
VERONA-NAPOLI OGGI ORE 18.30
CREMONESE 0 1 0 0 1 2 3 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 2 3 IN B TORINO 7

PROSSIMI TURNI
ROMA 3
BOLOGNA 0 1 0 0 1 1 2 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 1 2 3 (-3)
FIORENTINA 2
LECCE 0 1 0 0 1 1 2 1 0 0 1 1 2 0 0 0 0 0 0 IN B LAZIO 2
2a GIORNATA 3a GIORNATA
MONZA NAPOLI 2
0 1 0 0 1 1 2 1 0 0 1 1 2 0 0 0 0 0 0 IN B SABATO 20 AGOSTO VENERDÌ 26 AGOSTO
CAGLIARI 1
Torino-Lazio ore 18.30 Monza-Udinese ore 18.30
EMPOLI 0 1 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 1 0 (=) CASALE 1
Udinese-Salernitana Lazio-Inter ore 20.45
SALERNITANA 0 1 0 0 1 0 1 1 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 0 (=) Inter-Spezia ore 20.45 SABATO 27 AGOSTO H. VERONA 1
Sassuolo-Lecce Cremonese-Torino ore 18.30 NOVESE 1
UDINESE 0 1 0 0 1 2 4 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 2 4 1 (-1)
DOMENICA 21 AGOSTO Juventus-Roma SAMPDORIA 1
SAMPDORIA 0 1 0 0 1 0 2 1 0 0 1 0 2 0 0 0 0 0 0 0 (=) Empoli-Fiorentina ore 18.30 Milan-Bologna ore 20.45
CHAMPIONS EUROPA LEAGUE CONFERENCE LEAGUE RETROCESSIONE Napoli-Monza Spezia-Sassuolo
Atalanta-Milan ore 20.45 DOMENICA 28 AGOSTO
REGOLAMENTO: tre retrocessioni. In Champions League le prime quattro, quinta in Europa League, con la vincitrice della Coppa Italia, sesta in Confe-
Bologna-Verona Salernitana-Sampdoria ore 18.30
rence League. Se la vincente della Coppa è tra le prime 6, in Conference League va la settima. In caso di parità di punti tra le prime due, il titolo di LUNEDÌ 22 AGOSTO Verona-Atalanta
campione d’Italia è assegnato tramite spareggio con gara secca.In caso di parità di punti tra la 17a e la 18a, la squadra che si assicura la permanenza in Roma-Cremonese ore 18.30 Fiorentina-Napoli ore 20.45
serie A è determinata mediante spareggio con gara secca. In caso di parità di punti, per determinare le altre posizioni si terrà conto degli scontri diretti se- Sampdoria-Juventus ore 20.45 Lecce-Empoli
guendo questi criteri: punti scontri diretti; differenza reti scontri diretti; differenza reti generale; maggior numero di reti segnate in generale; sorteggio.

CLASSIFICA DI SERIE B TOTALE IN CASA FUORI CASA


RISULTATI MARCATORI
1a GIORNATA
2 RETI: Baldini (Cittadella, 1 rig.);
PARTITE GOL PARTITE GOL PARTITE GOL MEDIA
INGLESE 1 RETE: Botteghin, Collocolo (Ascoli); An-
SQUADRA PUNTI G V N P FATTI SUBITI G V N P FATTI SUBITI G V N P FATTI SUBITI ASCOLI-TERNANA 2-1 tenucci (1 rig.), Folorunsho (Bari); Bianchi,
Botteghin, Collocolo, Favilli Ndoj (Brescia); Pereiro (Cagliari); Asencio
REGGINA 3 1 1 0 0 3 1 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 3 1 2 BENEVENTO-COSENZA 0-1 (Cittadella, 1 rig.); Mancuso (Como); Larri-
BRESCIA 3 1 1 0 0 2 0 1 1 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0 Larrivey vey (Cosenza); Rohden (Frosinone); Porta-
BRESCIA-SÜDTIROL 2-0 nova, Yeboah (Genoa); Brunori (1 rig.), Elia
PALERMO 3 1 1 0 0 2 0 1 1 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0
Ndoj, Bianchi (Palermo); Man, Mihaila (Parma); Cane-
CITTADELLA 3 1 1 0 0 4 3 1 1 0 0 4 3 0 0 0 0 0 0 0 CITTADELLA-PISA (giocata sabato) 4-3 strelli, Masucci, Sibilli (Pisa); Crisetig,
ASCOLI Masucci, Baldini, Baldini rig., Hermannsson aut., Asencio rig., Sibilli, Menez, Rivas (Reggina); La Mantia (Spal);
3 1 1 0 0 2 1 1 1 0 0 2 1 0 0 0 0 0 0 0 Canestrelli
COMO-CAGLIARI (giocata sabato) Favilli (Ternana); Johnsen (Venezia).
GENOA 3 1 1 0 0 2 1 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 2 1 2 1-1
Mancuso, Pereiro
COSENZA 3 1 1 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 1 0 2 MODENA-FROSINONE 0-1
FROSINONE 3 1 1 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 1 0 2 Rohden
PALERMO-PERUGIA (giocata sabato) 2-0
BARI 1 1 0 1 0 2 2 0 0 0 0 0 0 1 0 1 0 2 2 0 Brunori rig., Elia
PARMA 1 1 0 1 0 2 2 1 0 1 0 2 2 0 0 0 0 0 0 -2 PARMA-BARI (giocata venerdì) 2-2
Man, Antenucci rig., Folorunsho, Mihaila
CAGLIARI 1 1 0 1 0 1 1 0 0 0 0 0 0 1 0 1 0 1 1 0 SPAL-REGGINA 1-3
COMO 1 1 0 1 0 1 1 1 0 1 0 1 1 0 0 0 0 0 0 -2 Crisetig, Menez, Rivas, La Mantia
VENEZIA-GENOA 1-2
PISA 0 1 0 0 1 3 4 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 3 4 -1 Portanova, Johnsen, Yeboah
TERNANA 0 1 0 0 1 1 2 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 1 2 -1
VENEZIA
BENEVENTO
0
0
1
1
0
0
0
0
1
1
1
0
2
1
1
1
0
0
0
0
1
1 0
1 2
1
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
-3
-3
PROSSIMI TURNI
2a GIORNATA 3a GIORNATA
MODENA 0 1 0 0 1 0 1 1 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 -3
VENERDÌ 19 AGOSTO SABATO 27 AGOSTO
SPAL 0 1 0 0 1 1 3 1 0 0 1 1 3 0 0 0 0 0 0 -3 Bari-Palermo ore 20.45 Modena-Ternana ore 20.45
SABATO 20 AGOSTO Palermo-Ascoli
PERUGIA 0 1 0 0 1 0 2 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 2 -1 Ascoli-Spal ore 20.45 Spal-Cagliari
SÜDTIROL 0 1 0 0 1 0 2 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 2 -1 Genoa-Benevento DOMENICA 28 AGOSTO
Perugia-Parma Benevento-Frosinone ore 20.45
PROMOSSE PLAYOFF PLAYOUT RETROCESSIONE DOMENICA 21 AGOSTO Cittadella-Venezia
REGOLAMENTO: Al campionato italiano di Serie B partecipano 20 squadre, tre le retrocessioni. Salgono direttamente in Serie A le prime due, e la terza qualora il distacco dalla quarta superi i 14 punti. Se Cagliari-Cittadella ore 20.45 Parma-Cosenza
non li supera, scattano i playoff ai quali potranno partecipare le squadre classificate dal 3° all’8° posto. Primo turno in gara secca: 5a contro 8a e 6a contro 7a. Supplementari in caso di parità, passa la Cosenza-Modena Perugia-Bari
meglio piazzata in campionato in caso di ulteriore parità. Semifinali in gare di andata e ritorno: la 3a contro vincente 6a/7a e la 4a contro vincente 5a/8a. Retrocessioni: scendono in Serie C le ultime tre. La Frosinone-Brescia Pisa-Genoa
squadra quartultima classificata è retrocessa in automatico se il distacco dalla quintultima supera i 4 punti. Altrimenti spareggio fra le due e, in caso di parità al termine dei 180’, si andrà ai supplementari Pisa-Como Reggina-Südtirol
(con eventuali rigori) solo se le due squadre avranno chiuso con gli stessi punti il campionato, altrimenti viene subito retrocessa la quart’ultima. Per playoff e playout si giocheranno gare di andata e ritorno. Südtirol-Venezia LUNEDÌ 29 AGOSTO
Le reti segnate in trasferta non contano doppio e, se la parità persiste al termine di tempi regolamentari e supplementari, non si calciano i rigori, ma vince la squadra meglio piazzata in campionato. Ternana-Reggina Como-Brescia ore 20.45 Esulta Enrico Baldini, 25 anni

TECNOLOGIE
Solare, Eolico
Idroelettrico
Geotermico
Biomasse
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 juve/il mercato 9

PAREDES-PSG: DOPPIO OK
DEPAY “SÌ”, MA NON SOLO LUI
Galtier, tecnico dei francesi: «Leandro vuole giocare». Cherubini aspetta l’uscita di Rabiot (United) per affondare
FILIPPO CORNACCHIA la Juventus già domani. Dagli ambienti SEGUE DALLA PRIMA PAGINA

P
TORINO bianconeri filtra una maggior cautela sul-
le tempistiche. Prudenza legata alla situa- Non è una stagione qualsiasi, insomma.
rima il Sassuolo, poi un zione del 28enne Nazionale olandese, in Ammesso che in un club come la Juventus
nuovo cambio di marcia trattativa con il club blaugrana per ottene- si possa definire “qualsiasi” una stagione
sul mercato. Contatti, son- re la risoluzione contrattuale. Il Barcello- che sta per iniziare, quella che prende il via
daggi e trattative non si fermano mai, ma na punta al divorzio tanto quanto l’avvo- questa sera contro il Sassuolo è un’annata
il debutto in campionato di stasera con- cato di Memphis, il belga Sebastien Le- cruciale, nella quale il presente e il passato
sentirà al ds Federico Cherubini di “di- dure. L’intenzione è comune. Ma Depay, si intrecceranno. Il rito di Villar Perosa, ce-
strarsi” almeno per novanti minuti. Occhi prima di salutare, vuole sistemare con il lebrato il 4 di agosto, ha dato alla squadra e
sul campo, anche per capire come rifini- club la situazione degli stipendi arretrati. all’ambiente tutto dei segnali precisi e de-
re al meglio la rosa dopo i colpi Angel Di E per lasciare il Camp Nou, dove è sbar- cisi con quella visita, inusuale, alla tomba di
Maria (svincolato dal Psg), Paul Pogba cato un anno fa a parametro zero dopo lo famiglia, davanti alla quale John Elkann e
(svincolato dal Manchester United), Glei- svincolo dal Lione, l’olandese vorrebbe an- Andrea Agnelli hanno spiegato ai giocatori
son Bremer (Torino) e Filip Kostic (Ein- che un incentivo all’esodo. Mentre Ledure da dove viene la Juventus e dove vuole an-
tracht Francoforte). Non sarà una partita a insiste con i dirigenti blaugrana per otte- dare. E non è tanto questione del «vincere
cambiare i programmi della Juventus, sin- nere queste condizioni, la Juventus da un è l’unica cosa che conta», quanto dell’al-
tonizzata da tempo su due priorità (cen- lato lima i contorni economici dell’accor- tro motto, proprio della famiglia Agnelli e
trocampista centrale e attaccante) e una do (si ragiona su un triennale a 6 milioni coniato dal senatore Giovanni, fondatore
tentazione (un terzino sinistro: Emerson netti più bonus per Depay), ma dall’altro della Fiat: «Una cosa fatta bene può sem-
Palmieri). La prima uscita ufficiale, però, prosegue l’esplorazione delle possibili op- pre essere fatta meglio». Andrea Agnelli,
potrebbe anche aiutare a portunità offensive. dodici anni fa, ha dato il via a un ciclo che
sciogliere eventuali ballo- rimarrà unico nella storia del calcio italia-
taggi. In mediana il promes- L’ALTRO IN IC no: nove scudetti di fila, più altri nove tro-
so sposo è - e resta - Lean-
dro Paredes del Psg. Sotto
L’OLANDESE RESTA Già, perché se Depay ha tut-
to per diventare una occa-
fei. È bastato un anno senza un titolo per
rendere feroce la fame di successo che ha
la Tour Eiffel continuano a
pretendere 20 milioni, però
IN POLE PER sione di lusso - attaccante
di spessore internaziona-
Leandro Paredes, 28 anni, centrocampista del Psg e dell’Argentina ispirato una campagna acquisti che, per
quanto sostenibile nei costi, ha ravviva-
intanto il tecnico Cristophe
Galtier ha aperto pubblica-
L’ATTACCO. A RUOTA le, cartellino praticamen-
te gratis - stando a quanto
to i sogni e le ambizioni: Pogba, Di Maria,
Bremer, Kostic si sono aggiunti a Vlaho-
mente all’addio dell’argen-
tino, desideroso di raggiun-
C’È ARNAUTOVIC, filtra dall’Austria alla Con-
tinassa non avrebbero an-
vic, che in gennaio aveva anticipato l’esta-
te. Cinque titolari ai quali probabilmente si
gere l’amico Angel Di Maria
sotto la Mole: «La situazio-
IERI IN GOL cora abbandonato del tut-
to le speranze di arrivare a
aggiungeranno altre due pedine (un attac-
cante e un centrocampista) che comple-
ne di Paredes è molto diver-
sa da quella di Mauro Icar-
CON IL BOLOGNA Marko Arnautovic, che ieri
ha inaugurato il campiona-
teranno una rosa cucita molto più su mi-
sura di Massimiliano Allegri. È lui il centro
di. Leandro ha molte richie- to con il Bologna segnando di gravità permanente fra recente passa-
ste e non so cosa accadrà da alla Lazio. Se il club emilia- to e futuro da costruire, è lui nell’occhio
qui alla fine del mercato. So che vuole gio- no non vorrebbe privarsi del suo bomber, del ciclone di attese e ambizioni, è lui che
care, ma ha uno stato d’animo tranquillo». dichiarato incedibile a più riprese nelle probabilmente gode di questa pressio-
Cherubini non vede l’ora di accontentare scorse settimane, il 33enne ex Inter sareb- ne che gli mette euforia. Lo sa benissimo
l’ex Roma, ma prima deve liberare spazio be allettato dalla possibilità di misurarsi in che si gioca tantissimo e la cosa sembra
in mezzo al campo. Il nome più caldo re- un top club. A Massimiliano Allegri, al di proprio piacergli. Ma sa che nei cent’anni
sta Adrien Rabiot, che prosegue nei dia- là della passione per i giocatori in “ic” (da della Juventus degli Agnelli la costante,
loghi con il Manchester United. Ibrahimovic a Vlahovic, passando per il nei momenti alti e in quelli bassi, è sem-
Per quanto riguarda il vice Vlahovic in pupillo Mandzukic e Pjanic), non dispia- pre stato quell’understatement piemon-
pole position c’è sempre Memphis Depay cerebbe l’idea di avere un vice Dusan in tese che ha caratterizzato la famiglia e il
del Barcellona, però ragionamenti e va- grado di garantire centimetri, presenza in club. Lui che non parla inglese la chiama
lutazioni continuano alla Continassa. La area e tecnica. Depay parte in vantaggio, umiltà e spesso, anzi quasi sempre, è stata
stretta finale sulla punta dovrebbe essere ma fino alla fine non si possono esclude- la chiave dei successi bianconeri.
imminente. re sorpassi. E oltre ad Arnautovic, restano  GUIDO VACIAGO
in lista Luis Muriel (Atalanta), Anthony
PISTA BLAUGRANA Martial (Manchester United) e ovviamen-
In Spagna, nelle ultime ore, si è diffusa la te Alvaro Morata (Atletico Madrid).
convinzione che Depay possa firmare con ©RIPRODUZIONE RISERVATA Memphis Depay, 28 anni, attaccante del Barcellona e dell’Olanda

IERI LA JUVE HA BATTUTO 3-0 IL CHISOLA NELLA SGAMBATA DI VINOVO: IN GOL PECORINO, POLI E SEKULOV
campionato del 4 settem- ché all'intera rosa a dispo-

U23, ALTRE DUE AMICHEVOLI


bre (il primo turno di Cop- sizione. «È stata una setti-
pa Italia di Serie C, invece, mana in cui abbiamo lavo-
è stato rinviato a data da CHAMPIONS rato tanto e in cui abbiamo
destinarsi). I bianconeri, JUVE WOMEN disputato due partite: nel-
infatti, domenica prossima ALL’ESORDIO la prima con la Sanremese
affronteranno la Reggia- abbiamo fatto bene, anche
SLITTA LA SERIE C, NUOVI TEST CON LA REGGIANA E IL FIORENZUOLA
Meno tre
na al Moccagatta di Ales- all'esordio se siamo stati poco preci-
sandria (ore 17,30, a porte si, mentre di fronte al Chi-
BRAMBILLA: «ERAVAMO UN PO’ AFFATICATI, BENE L’ATTEGGIAMENTO »
delle Wo-
chiuse), mentre sette gior- men nei sola abbiamo giocato so-
ni più tardi se la vedranno prelimina- prattutto un primo tempo
nell'ultimo test dell'estate ri di Cham- di livello - l'analisi del tec-
DANIELE GALOSSO il 25 agosto. con il Fiorenzuola al Pavesi nico ex Atalanta -. In ge-
pions: ap-
E gli strascichi giudizia- di Fiorenzuola d'Arda (ore puntamen- nerale, chiaramente, i gio-
Prosegue, tra allenamen- ri, inevitabilmente, hanno 17). to giovedì a catori sono un po' affati-
ti e sgambate congiunte, imposto allo staff bianco- Ieri mattina, intanto, Vinovo (ore cati per il grande carico di
il conto alla rovescia della nero di rivedere anche gli l'Under 23 ha superato 20.30) lavoro, ma da qui all'ini-
Juventus Under 23 verso ultimi passi di quella che è i "vicini di casa" del Chi- per la sfida zio del campionato avre-
l'inizio della nuova stagio- diventata una lunga esta- sola con il punteggio di al Racing mo ancora tre settimane
ne. Un inizio slittato di ben te di preparazione. Nella 3-0, maturato già nel cor- Union Lu- di allenamenti e due par-
due settimane nei giorni mattinata di ieri, infatti, i so del primo tempo gra- xembourg, tite con Reggiana e Fioren-
scorsi, quando la Lega Pro ragazzi di Brambilla han- zie alle marcature di Pe- eventuale zuola che per forza di cose
ha comunicato un cambio no svolto un allenamento corino al 7', di Poli al 20' turno deci- ci porteranno ad alzare an-
di date in seguito alla deci- congiunto al Training Cen- e di Sekulov al 25'. Bram- sivo dome- cora il livello. Sono conten-
sione del Consiglio di Sta- ter di Vinovo con il Chiso- billa ha schierato la squa- nica con la to per l'atteggiamento e lo
to di respingere la richie- la, formazione di Serie D, dra secondo un ormai con- vincente di spirito che stanno metten-
sta della Figc di anticipa- mentre in calendario sono sueto 4-2-3-1, optando per Flora Tal- do tutti i ragazzi: siamo sul-
re l'udienza relativa alle comparse due nuove ami- il cambio di tutti gli undici linn-Qiryat la strada giusta». Non resta
note vicende del Campo- chevoli per scandire l'avvi- effettivi nell'intervallo, così Gat che scendere in campo, fi-
Nikola Sekulov, 20 anni, durante la sgambata contro il Chisola, ieri a Vinovo basso, in programma per cinamento all'esordio in da garantire minuti presso- nalmente.
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 JUVE/IL MERCATO 11

FABIO MIRETTI NICOLÒ ROVELLA NICOLÒ FAGIOLI

Ha 19 anni, piace ad Allegri che nella scorsa sta- Ha 20 anni, nel Genoa la scorsa stagione: non è cre- Ha 21 anni, ha rinnovato con la Juve fino al
gione gli ha dato spazio in 1ª squadra: 7 presenze sciuto nella Juve e occupa un posto nelle liste Uefa 2026, ma non è certo della permanenza

Non resteranno tutti e tre


Rovella sta per andare in prestito al Monza, incerto il futuro di Miretti e Fagioli: dipende dal mercato e da Pogba
Nicolò Rovella. In rigoroso ordine alfabe- lutare la comitiva sarà innanzitutto Ro- che a dispetto del recente prolungamen-

I
DANIELE GALOSSO tico perché non esiste una particolare ge- vella. Questione di tempo, più che di de- to di contratto fino al 2026. Un attestato di
TORINO rarchia tra elementi anche piuttosto dif- cisioni ancora da prendere: con il Monza fiducia a prescindere e non una garanzia
l mielato piacere dell'ab- ferenti per caratteristiche tecniche e fisi- è tutto concordato per un prestito secco, di permanenza, pur dopo l’ottima stagio-
bondanza assicura un am- che. «Un conto è valutare che un giova- ma soltanto all'indomani di un esordio ne alla Cremonese, club che nelle scorse
pio e variegato ventaglio di
soluzioni, ma impone delle scelte. Alle-
ne sia bravo, un altro scegliere il percorso
giusto per lui: tutti loro sono molto bravi, SI TRATTA DI GIOVANI stagionale che questa sera ridurrà all'os-
so le opzioni nella mediana bianconera.
settimane aveva sondato il terreno per ri-
averlo con sé anche in Serie A. I ragiona-
gri ha saggiato lo stato d'animo nel cor-
so dell'estate, quando numerosi giovani
ma è controproducente trattenerli insie-
me e poi non farli giocare - il pensiero del CENTROCAMPISTI L'ex Genoa, rispetto ai compagni-antago-
nisti, paga sicuramente il fatto di non esse-
menti, però, vanno oltre il mercato e coin-
volgono anche l’infermeria, a maggior ra-
sono stati aggregati alla prima squadra,
ma ora per lui rintocca l'ora delle decisio-
tecnico bianconero alla vigilia della gara
con il Sassuolo -. Con la società non abbia- ORMAI GIÀ PRONTI, re un CTP, dunque di occupare in caso di
permanenza un posto in lista: anche per
gione dopo uno stop serio come quello di
Pogba. Ecco perché non è escluso che Fa-
ni: c'è un bivio e ci sono dei ragazzi da in-
dirizzare. Perché diversi sono stati reputati
mo ancora deciso chi, ma ne rimarranno
uno o due: gli altri andranno a giocare al- MA ALLEGRI HA questo è a un passo da unirsi, in Brianza,
a un altro talento bianconero del centro-
gioli e Miretti vengano confermati a brac-
cetto in una rosa che - causa Mondiale in
già pronti, ma quasi tutti convergono nel-
lo stesso ruolo. E il rischio, allora, diventa
trove. Dipende da come evolverà il mer-
cato e da quello che succederà nei pros- ABBONDANZA IN campo come Filippo Ranocchia.
Per i restanti due profili, appunto, deci-
inverno - dovrà affrontare un calendario
frenetico su tutti i fronti. Il canterano clas-
quello di sottrarsi vicendevolmente uno
spazio che già non potrà essere esagera-
simi venti giorni». Secondo uno scenario
che traccia due binari paralleli: quello che QUELLA POSIZIONE E deranno i prossimi venti giorni. E, in pri-
mo luogo, le evoluzioni di mercato, con
se 2003 è al momento più indietro di con-
dizione, essendosi aggregato solo da die-
to. Il nocciolo della questione si annida a
centrocampo, dove il vivaio bianconero
riguarda gli eventuali innesti in mezzo al
campo e quello che concerne infortuni, VUOLE CHE GIOCHINO Paredes smanioso di atterrare a Torino a
patto che la Juventus gli riesca a far posto
ci giorni dopo l’Europeo Under 19, ma ad
Allegri piace molto, soprattutto per l’attitu-
negli ultimi anni è stato particolarmente guarigioni o ricadute nella zona nevral- con un’uscita di peso (leggi alla voce Ra- dine a giocar palla sempre in avanti e mai
generoso. Al fianco di una fonte d'ispira- gica dello scacchiere. biot allo United). In questo caso, per so- indietro. Una caratteristica che gli è valsa
zione come Locatelli, giovane e azzurro La premessa di Allegri, in ogni caso, è vrapposizione di caratteristiche con l’ar- 7 presenze lo scorso anno e una concreta
proprio come loro, al momento si stanno chiara: uno o due, di certo non tre. E in- gentino, la conferma a rischio sarebbe speranza di restare in bianconero - colori
allenando Nicolò Fagioli, Fabio Miretti e fatti, salvo repentini colpi di scena, a sa- quella di un playmaker come Fagioli, an- che indossa da quando ha 8 anni - oggi.
12 TORO/IL CASO LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 TORO/ALTRO MERCATO 13

Frattura Lukic: confronto. Cairo valuta offerte


È atteso al Fila: per ora tato. Ma non ha senso, oggi
come oggi, allungare troppo
lo sguardo. Oggi come oggi,
vale proprio l’oggi.
Sasa Lukic,
26 anni, si sta
sentendo “imbri-
gliato” nel Toro:
Pozzo acquista anche un al-
tro sapore, a posteriori. Erano
i giorni in cui il Torino stava
già per investire ben 4,5 milio-
2
Oggi Schuurs già a Torino
niente scuse. Nandez, Domani le visite mediche
Punto primo: il Torino si venerdì mattina ni per il centrocampista tur-
aspetta che Lukic (dopo l’am- aveva telefonato co Ilkhan. E mancavano an- GLI ANNI
mutinamento di venerdì mat- a Juric dicendogli cora Miranchuk, Vlasic, le
tina) si presenti regolarmen- accelerate per Schuurs e per di contratto
di voler andare che ha ancora
te al campo di allenamento. Hien. Tutte priorità assolu-

si può. Ilic: è più dura


via e invitandolo Lukic nel Toro:
Il club presume che il ragaz- a non contare più te di mercato, all’epoca. Per- scadenza nel
zo non voglia portare a livelli su di lui ché mai Cairo doveva perde- ‘24. Da diver-
ancor più gravi e infuocati la
rottura (zero problemi con Ju-
ric, è storia nota: «Questo è un
re tempo per Makengo? E dire
che in quegli stessi giorni ave-
va anche riaperto i dialoghi
se settimane
il serbo aspet-
tava il nuovo
Il difensore, ieri in panchina, ha salutato i tifosi dell’Ajax L’affetto dei tifosi nei confronti di Schuurs
problema che deve risolve- (fertili da anni) con l’amico contratto

Gattuso chiama
MARCO BONETTO re la società», ha già puntua- Giulini, patron del Cagliari. E CAMILLO FORTE tali le sue pressioni, ad E Schuurs, da come si è senze in Champions Le-
TORINO lizzato efficacemente Ivan). non solo per il trasferimento TORINO
un certo punto ha chie- comportato, sicuramente ague affrontando avver-

Izzo al Valencia
Punto secondo: ma oggi Lukic di Millico, poi effettivamente sto di raggiungere Torino è pronto a dare un contri- sari di un spessore. Bravo
Buon Ferragosto a tutti. Co- chiederà scusa a tutti? Diffi- materializzatosi. Ma pure per Perr Schuurs, 22 anni, per cominciare una nuo- buto notevole. Ha firmato nei colpi di testa, sa gestire

7
stine sul fuoco anche al Fila, cile, se per scuse intendiamo ricominciare a trattare il cen- oggi sbarcherà a Torino e va avventura in un cam- un contratto quadrienna- il pallone con padronanza.
oggi nel tardo pomeriggio? un giocatore che si presen- trocampista Nandez, in fuga molto probabilmente do- pionato più prestigioso le che scadrà nel 2026. Naturalmente avrà biso-
La fascia di capitano di Lukic ti e dica: perdonatemi, sono dalla Sardegna, sul mercato, mani sosterrà le visite me- di quello olandese, an- Una spruzzata di nu- gno di un periodo di adat- TORINO. Armando Izzo è fuori
finirà direttamente arrosto o stato un cretino, venerdì ero già trattato dal Torino a gen- diche per poi essere a di- che se nella nuova real- meri: nonostante tamento nella nuova real- dai radar. Juric lo ha nuovamen-
sarà lasciata sotto la brace poco lucido, non capiterà più, naio e poi di nuovo a giugno. sposizione per la partita tà gli verrà a mancare il la giovane età ha tà del calcio italiano per te escluso dal suo progetto nono-
come patate avvolte dall’al- non vedo l’ora di ricomincia- Ieri, poi, sono girate anche CENTOMILA di sabato in programma palcoscenico europeo. grande persona- dimostrare il suo valore. stante il difensore abbia disputa-
luminio? Ha detto Juric nel- re a lottare con voi e nel caso voci su un possibile scam- euro netti è lo al Grande Torino contro la La sua voglia di Toro è lità visto che ha Perché è bravo, nessuno to un buon ritiro estivo e alcune
la notte del tripudio a Mon- sono disposto anche a subi- bio Milan-Torino: Lukic per stipendio di Lazio. Magari anche solo un segnale importante, collezionato 12 mette in discussione le sue confortanti amichevoli. Izzo, as-
za, inevitabilmente condizio- re multe e panchine puniti- Pobega. Ma, comprensibil- Lukic: il cen- partendo dalla panchi- perché quando c’è il gra- pre- qualità visto pure che fa sieme a Verdi e Zaza, non è sta-
nata nel dai e vai delle intervi- mente, club rossonero ha su- trocampista na per annusare la nuo- dimento del giocato- parte dell’Under 21 olan- to neppure convocato per la tra-
ste anche dalle conseguenze bito smentito categoricamen- voleva un au- va realtà. Toro e Ajax, in- re tutto diventa più dese. Insomma, ha carat- sferta di Monza perché la società
del caso: «Un fatto grave, cla- Quella significativa anticipazione di Tuttosport: 5 agosto te i rumours. Sintetizziamo: il mento sopra fatti, nelle scorse ore han- semplice. Così Ju- teristiche e qualità per lo considera sul mercato. Sino a
moroso, molto brutto, pur se
nel caso sarei disposto a per- motivazionali del tecnico in conta chi sarà in campo. Si-
ROMA SU LUKIC, MA club granata durante l’estate
ci ha chiesto ripetutamente
gli 1,5 milioni
netti più bo-
no raggiunto l’accordo per
il forte difensore, 22 anni,
ric avrà a dispo-
sizione un ele-
dare una mano a
Juric e al Torino
qualche ora fa non c’era una squa-
dra interessata. Un timido tenta-
nus
donare Sasa». Rodriguez ca-
pitano, in Brianza: investitu-
modo così eccezionale da pa-
rer miracoloso, dati tutti i pro-
curamente negli ultimi gior-
ni abbiamo visto un ragaz-
PRIMA DEVE CEDERE e in ogni modo Pobega, ma
il ragazzo non si muoverà a
che i granata inseguiva-
no da tempo: l’operazione
mento motiva-
to, ai massimi
che con
il suo
tivo lo aveva fatto la Salernitana
ma davanti all’ingaggio che per-
ra più che logica, così come
aveva un senso anche quel-
blemi scoppiati quest’estate e
la rosa ancora incompleta),
zo diverso rispetto agli ulti-
mi anni. Negli ultimi giorni
DIAWARA. POBEGA nessun prezzo perché credia-
mo troppo in lui e nelle sue
è stata perfezionata sulla
base di 9,5 milioni più 3,5
livelli, giu-
sto quello
a c-
sto fa un
qui-
ulte-
cepisce il giocatore (circa 2 milio-
ni) si è defilata. Adesso, però, c’è
la di Buongiorno nel finale
contro il Palermo, una volta
quando vedremo i granata, si
diceva, contro una big del no-
ha fatto cose che non rappre-
sentano quello che è sempre
AL TORO? IL MILAN: qualità. Fine.
Il Verona non ha intenzio-
di bonus e il 15% sull’even-
tuale vendita. La trattativa
che ci vuo-
p e r
le
non
riore balzo in avanti sotto
l’aspetto della competiti-
una novità. Rino Gattuso, che co-
nosce alla perfezione le caratteri-
uscito il serbo. Buon Ferrago-
sto al Toro di Juric che ripren-
stro campionato: li chiamano
banchi di prova o della veri-
stato Sasa. Speriamo che torni
subito a fare ciò che ha sem-
«NO!». PALACE E ne di vendere il suo gioiello
Ilic, a meno di offerte superio-
si è sbloccata nel momen-
to in cui Vagnati,, prota-
rimpian-
re Bre-
g e -
mer più
vità.
Col suo arrivo Ivan Ju-
stiche dell’ex azzurro, lo vorrebbe
al Valencia. Il club spagnolo - se-
de ad allenarsi, dunque, con
vista sulla Lazio: quando ve-
tà, se ne riparlerà sabato sera.
Diceva invece Vagnati di
pre fatto. Chi vuole rimane-
re deve avere grande entu-
SIVIGLIA: SONDAGGI ri ai 15 milioni. Per Nandez,
il Cagliari chiede 2 milioni di
gonista di un paio di blitz
ad Amterdam, con l’auto-
del do-
Del re-
vuto.
sto Va-
ric, dunque, può tira-
re un sospiro di sollievo
condo radio mercato -, tenendo
conto che naviga in acque econo-
dremo i granata (fin qui esal- Lukic, sempre l’altro ieri, ma siasmo. Sono cose che pos- prestito più 10 di riscatto ob- rizzazione di Cairo ha au- g n a - ti, rife- visto che nell’esordio di miche agitate, sarebbe però di-
tati dal gioco e dalle scariche prima della partita: «Per noi sono anche succedere, ma bligatorio (pagamento quin- mentato l’offerta di un mi- rendo- si al caso Monza si è dovuto pra- sposto a prenderlo solo in presti-
allora devono risolversi su- ve. Questo è infatti l’imbuto ve (un innalzamento dello sti- Germania, Inghilterra, Spa- Non si dimentichi che a quennale). Cairo (che valuta lione, passando da 12 a 13, Lukic, prima del ma- ticamente reinventare la to pur pagandogli per intero l’in-
bito». Dietro a queste paro- per Lukic evocato da Vagna- pendio da 700 mila euro net- gna. Cairo aspetta, di conse- cavallo tra la fine di luglio e Lukic sui 20 milioni, ma la rot- una cifra importante. Ieri, tch di Monza aveva difesa schierando il cen- gaggio. In questo modo i granata
le, una sorta di ultimatum fa- ti a Monza, come da indica- ti ad almeno 1,5 più bonus). guenza. Il bivio? 1) la frattura l’inizio di agosto, Cairo stes- tura ovviamente non lo aiu- per la cronaca, in occasio- dichiarato di vo- trocampista Adopo nel- verrebbero a risparmiare circa 4
cilmente intellegibile. Per la zioni del dominus (Cairo), af- Promesse inevase da mesi, in qualche modo si ricompo- so telefonò a Pozzo per chie- ta a tener su il prezzo) ritiene ne di Ajax-Groningen (fi- lere solo gioca- la zona esterna della di- milioni. Potrebbe essere una so-
serie: o Lukic chiede subito finché il caso possa chiudersi secondo Lukic. Al limite del- ne e successivamente potran- dergli il prezzo di Makengo, esagerate le richieste dei sar- nita 6-1 per i padroni di tori entusia- fesa a tre con Djidji cen- luzione anche perché a Izzo non
scusa a tutti (società, allena- e in fretta. le prese in giro, tra richieste no riprendere anche le tratta- centrocampista dell’Udinese di, stante la volontà di Nan- casa) il difensore è entra- sti della ma- trale che, tra l’altro, non dispiacerebbe affrontare la Liga
tore, staff, compagni, tifosi), Frattura troppo grave, si di sconti da parte del Tori- tive per l’ingaggio; 2) Lukic che non dispiace a Juric (pur dez di non giocare in B (non to a sei minuti dalla fine e glia granata. ha fatto rimpiangere Bre- spagnola assieme a un tecnico
ma davvero subito, oppure capisce bene: e nei confron- no. E Lukic (tuttocampista continuerà a ripetere di vo- se la sua prima scelta è il suo a caso era in panca contro il i tifosi lo hanno salutato mer. Con Schuurs il tec- italiano. Il Toro ci sta pensando,
ne trarremo le conseguenze ti di tutti. Davvero enorme, portato al gol e all’assist fa- ler andarsene e a quel punto pupillo Ilic del Verona, come Como) e il suo ingaggio non con uno striscione carico nico croato riposizionerà gli spagnoli aspettano una rispo-
in modo pressoché definiti- però, per la società: indicata cile) ha mercato, data la sua Cairo valuterà perbene tut- si sa). Non meno di 15 milio- più sopportabile dal Caglia- d’affetto: «Addio al nostro Perr Schuurs, Djidji a destra con Rodri- sta in settimana. Insomma, chissà
vo. Quantomeno sino a fine nei fatti da Lukic come una esplosione ormai da un anno te le offerte. Una nuova asta ni, fu la risposta. Troppo: e la ri (oltre 1,6 milioni netti). A fedele amico Perr, buona 22 anni, difen- guez a sinistra. Con Zima che alla fine la destinazione spa-
mercato. A settembre, tutti fonte di problemi, false spe- con Juric: in Italia c’è in pri- dietro l’angolo, dopo quella a trattativa terminò lì. Ma è in- Vagnati piace anche Rieder, fortuna a Torino». sore in arrivo prima alternativa conside- gnola non diventi realtà. A meno
coloro al momento ai mar- ranze e rabbia crescente, a ma fila la Roma, che intan- suo tempo per Bremer? Per dicativo il fatto: gli scontri sot- 20 anni, centrocampista del- Ma torniamo dall’Ajax rando che Izzo (di lui par- che non spunti qualche altro club.
gini dovranno venir in qual- fronte del mancato prolun- to vuole far fuori Diawara la cronaca, anche Crystal Pa- totraccia con Lukic stavano lo Young Boys e dell’Under 21 all’affare Schuurs: per leremo a parte) non rien- C.F.
che modo reintegrati per for- gamento del contratto oltre il (bisognerà attendere, dun- lace e Siviglia hanno già effet- già facendo rumore, dentro svizzera. Buon Ferragosto. sbloccare la situazione tra più nei piani. ©RIPRODUZIONE RISERVATA
L’abbraccio Lukic-Cairo: era il 6 agosto, Torino-Palermo za, se non venduti: è già scon- 2024 con in seno la vera chia- que); all’estero, piste varie tra tuato sondaggi. al Torino. Quella telefonata a ©RIPRODUZIONE RISERVATA sono state fondamen- ©RIPRODUZIONE RISERVATA

LE CONFIDENZE A PARENTI E AMICI SULLA LITE PER IL CONTRATTO: «IL TORO LA PRIORITÀ, MA...» IL TORO È INTERESSATO DA TEMPO AL GIOVANE ATTACCANTE MILANISTA CON IZZO FUORI DAI PROGETTI, PER LA DIFESA SERVE UN ALTRO RINFORZO tatti e parlato con l’entoura-
ge del giocatore. Chiaro che

Lukic, che sfogo: «I compagni sono con me E adesso assalto a Hien


a questo punto il dirigente
SE PARTE ZAZA, IL TORO dovrà cercare di dare un’ac-
celerata alla trattativa per
CI PROVERÀ PER LAZETIC evitare spiacevoli sorprese:

Il club ha oltrepassato il limite del rispetto!» TORINO. A parte Lukic, il


Torino deve risolvere al-
tre grane. Vagnati di qui ma attenzione al Verona
di conseguenza è possibile
che nei prossimi giorni, ma-
gari dopo che Schuurs avrà
espletato le visite mediche,
cercherà di chiudere defini-
PAOLO PIRISI te chiari. In particolare nei Poi Sasa ha spiegato alla fa- a fine mese deve riuscire tivamente il discorso.
TORINO

Il 26° compleanno lo ricor-


confronti della società. Ai
parenti ha fatto questa con-
fessione, senza tanti giri di
miglia la reazione da parte
dei compagni, comprensivi
oltre ogni aspettativa: «Co-
a piazzare 3 giocatori fuo-
ri dai progetti che pesano
sui conti della società per
Gli svedesi del Djurgardens hanno già fissato il prezzo: 4 milioni Isak Hien è giocatore di
prospettiva, forte fisicamen-
te, che è salito alla ribalta in
derà per tutta la vita. Pur- parole: «Non ho mai cau- noscono la situazione, non quasi 12 milioni lordi. Ov- maniera prepotente solo
troppo per uno dei momen- sato nessun tipo di proble- hanno alcun problema con vero Zaza, Verdi e Izzo. I Marko Lazetic, 18 anni TORINO. Non solo Schuurs le speranze di soli 23 anni. momento io sono concen- nell’ultima stagione. Con il
ti più tristi della sua carriera. ma al Toro, fin dal mio arri- me e sono tutti al mio fian- primi 2 hanno il contrat- per sostituire Bremer: l’e- A confermare una trattati- trato sul Djurgardens ma è suo club sta facendo bella fi-
Sasa Lukic ha scelto di non
giocare col Monza. Sarebbe
vo, ma in questo caso il club
ha oltrepassato il limite del
co». Nessuna traccia di scu-
se per il gesto pre-Monza,
to già in scadenza nel 2023
(il difensore nel ’24). Verdi
milioni. Partisse Zaza, un
obiettivo sarebbe Lazetic
sclusione di Izzo rende ne-
cessario acquistare un al-
va ormai in fase avanzata
sono stati sia il giocatore sia
I VENETI LO chiaro che la possibilità di
trasferirmi in Italia mi affa-
gura in Conference League,
una competizione interna-
stata la sua prima in Serie A
da capitano del Toro, dopo
rispetto». Non esattamente
un approccio morbido da
dunque: Lukic è irremovibi-
le, forte anche dell’appoggio
si trasferirebbe volentieri a
Bologna. La “sua” Salerni-
del Milan, 18 anni, attac-
cante di talento, ma senza
tro centrale difensivo visto
che Juric ne vuole due per
il direttore sportivo del club
Bo Andersson. Le parole
HANNO SEGUITO scina. Il Torino l’ho seguito
con attenzione, so che vuole
zionale non di primissimo
piano ma che comunque
l’addio di Belotti. In queste
ore il centrocampista serbo
parte di Lukic, fermo nel-
la sua posizione. Ai paren-
dei compagni e del virtuale
abbraccio di Juric, disposto
tana, intanto, immagina di
tentare la zampata a fine
chance per ora in rosso-
nero. Il Toro lo prendereb-
ogni ruolo. Per questo moti-
vo, da diversi giorni oramai,
del centrale: «Sì, il Torino mi
piace, è un grande club che
NELLA SFIDA DI disputare una stagione im-
portante».
gli è servita per mettersi in
evidenza. E proprio nell’ul-
è tormentato da mille pen-
sieri. Di cui ha parlato con
ti, però, ha voluto esterna-
re il proprio punto di vista:
al perdono immediato. Pal-
la a Cairo, a questo punto. E
mese, a prezzi più di sal-
do. Praet resta lontano dal
be in prestito con diritto.
E’ il nipote di Nikola, già
Davide Vagnati sta lavoran-
do per Isak Hien del Djur-
milita in una dei campiona-
ti più entusiasmanti d’Eu-
CONFERENCE Il Torino è molto avanti,
ma deve fare attenzione al
timo match, vinto contro i
rumeni del Sepsi, gli emis-
familiari, amici e confiden-
ti più stretti. Non è di mol-
«Voglio restare al Toro, è la
mia priorità». A patto che i
ancora tanta incertezza sul
futuro: Sasa, fino a ieri, non
Toro, comunque: a Leice-
ster ha discreto spazio e fi-
giocatore di Cairo all’alba
della sua gestione.
gardens, marcantonio del-
la retroguardia. Gli svedesi,
ropa. In questo momento
non posso aggiungere altro,
CONTRO I RUMENI Verona che proprio in que-
ste ore lo ha ufficialmente ri-
sari del Verona lo hanno se-
guito con grande attenzio-
te parole, ma i concetti che
ha fatto trapelare all’ester-
problemi si risolvano, na-
turalmente. Possibilmen-
aveva ancora deciso se pre-
sentarsi o meno all’allena-
ducia, i rapporti sono buo-
ni e costa non meno di 10
M.BON.
©RIPRODUZIONE RISERVATA
tra l’altro, hanno già fissato il
prezzo: 4 milioni, non trop-
la mia posizione è al vaglio
dei dirigenti e del mio pro-
DEL SEPSI chiesto. Davide Vagnati è
(abbastanza) tranquillo per-
ne.
C.F.
no sono stati estremamen- te entro la fine del mercato. mento odierno. Sasa Lukic con il fratello Milos, uno dei suoi confidenti più cari pi per un ragazzone di bel- curatore. Quindi in questo ché ha già allacciato i con- ©RIPRODUZIONE RISERVATA A destra Isak Hien, 23 anni, difensore centrale del Djurgardens
12 TORO/IL CASO LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 TORO/ALTRO MERCATO 13

Frattura Lukic: confronto. Cairo valuta offerte


È atteso al Fila: per ora tato. Ma non ha senso, oggi
come oggi, allungare troppo
lo sguardo. Oggi come oggi,
vale proprio l’oggi.
Sasa Lukic,
26 anni, si sta
sentendo “imbri-
gliato” nel Toro:
Pozzo acquista anche un al-
tro sapore, a posteriori. Erano
i giorni in cui il Torino stava
già per investire ben 4,5 milio-
2
Oggi Schuurs già a Torino
niente scuse. Nandez, Domani le visite mediche
Punto primo: il Torino si venerdì mattina ni per il centrocampista tur-
aspetta che Lukic (dopo l’am- aveva telefonato co Ilkhan. E mancavano an- GLI ANNI
mutinamento di venerdì mat- a Juric dicendogli cora Miranchuk, Vlasic, le
tina) si presenti regolarmen- accelerate per Schuurs e per di contratto
di voler andare che ha ancora
te al campo di allenamento. Hien. Tutte priorità assolu-

si può. Ilic: è più dura


via e invitandolo Lukic nel Toro:
Il club presume che il ragaz- a non contare più te di mercato, all’epoca. Per- scadenza nel
zo non voglia portare a livelli su di lui ché mai Cairo doveva perde- ‘24. Da diver-
ancor più gravi e infuocati la
rottura (zero problemi con Ju-
ric, è storia nota: «Questo è un
re tempo per Makengo? E dire
che in quegli stessi giorni ave-
va anche riaperto i dialoghi
se settimane
il serbo aspet-
tava il nuovo
Il difensore, ieri in panchina, ha salutato i tifosi dell’Ajax L’affetto dei tifosi nei confronti di Schuurs
problema che deve risolve- (fertili da anni) con l’amico contratto

Gattuso chiama
MARCO BONETTO re la società», ha già puntua- Giulini, patron del Cagliari. E CAMILLO FORTE tali le sue pressioni, ad E Schuurs, da come si è senze in Champions Le-
TORINO lizzato efficacemente Ivan). non solo per il trasferimento TORINO
un certo punto ha chie- comportato, sicuramente ague affrontando avver-

Izzo al Valencia
Punto secondo: ma oggi Lukic di Millico, poi effettivamente sto di raggiungere Torino è pronto a dare un contri- sari di un spessore. Bravo
Buon Ferragosto a tutti. Co- chiederà scusa a tutti? Diffi- materializzatosi. Ma pure per Perr Schuurs, 22 anni, per cominciare una nuo- buto notevole. Ha firmato nei colpi di testa, sa gestire

7
stine sul fuoco anche al Fila, cile, se per scuse intendiamo ricominciare a trattare il cen- oggi sbarcherà a Torino e va avventura in un cam- un contratto quadrienna- il pallone con padronanza.
oggi nel tardo pomeriggio? un giocatore che si presen- trocampista Nandez, in fuga molto probabilmente do- pionato più prestigioso le che scadrà nel 2026. Naturalmente avrà biso-
La fascia di capitano di Lukic ti e dica: perdonatemi, sono dalla Sardegna, sul mercato, mani sosterrà le visite me- di quello olandese, an- Una spruzzata di nu- gno di un periodo di adat- TORINO. Armando Izzo è fuori
finirà direttamente arrosto o stato un cretino, venerdì ero già trattato dal Torino a gen- diche per poi essere a di- che se nella nuova real- meri: nonostante tamento nella nuova real- dai radar. Juric lo ha nuovamen-
sarà lasciata sotto la brace poco lucido, non capiterà più, naio e poi di nuovo a giugno. sposizione per la partita tà gli verrà a mancare il la giovane età ha tà del calcio italiano per te escluso dal suo progetto nono-
come patate avvolte dall’al- non vedo l’ora di ricomincia- Ieri, poi, sono girate anche CENTOMILA di sabato in programma palcoscenico europeo. grande persona- dimostrare il suo valore. stante il difensore abbia disputa-
luminio? Ha detto Juric nel- re a lottare con voi e nel caso voci su un possibile scam- euro netti è lo al Grande Torino contro la La sua voglia di Toro è lità visto che ha Perché è bravo, nessuno to un buon ritiro estivo e alcune
la notte del tripudio a Mon- sono disposto anche a subi- bio Milan-Torino: Lukic per stipendio di Lazio. Magari anche solo un segnale importante, collezionato 12 mette in discussione le sue confortanti amichevoli. Izzo, as-
za, inevitabilmente condizio- re multe e panchine puniti- Pobega. Ma, comprensibil- Lukic: il cen- partendo dalla panchi- perché quando c’è il gra- pre- qualità visto pure che fa sieme a Verdi e Zaza, non è sta-
nata nel dai e vai delle intervi- mente, club rossonero ha su- trocampista na per annusare la nuo- dimento del giocato- parte dell’Under 21 olan- to neppure convocato per la tra-
ste anche dalle conseguenze bito smentito categoricamen- voleva un au- va realtà. Toro e Ajax, in- re tutto diventa più dese. Insomma, ha carat- sferta di Monza perché la società
del caso: «Un fatto grave, cla- Quella significativa anticipazione di Tuttosport: 5 agosto te i rumours. Sintetizziamo: il mento sopra fatti, nelle scorse ore han- semplice. Così Ju- teristiche e qualità per lo considera sul mercato. Sino a
moroso, molto brutto, pur se
nel caso sarei disposto a per- motivazionali del tecnico in conta chi sarà in campo. Si-
ROMA SU LUKIC, MA club granata durante l’estate
ci ha chiesto ripetutamente
gli 1,5 milioni
netti più bo-
no raggiunto l’accordo per
il forte difensore, 22 anni,
ric avrà a dispo-
sizione un ele-
dare una mano a
Juric e al Torino
qualche ora fa non c’era una squa-
dra interessata. Un timido tenta-
nus
donare Sasa». Rodriguez ca-
pitano, in Brianza: investitu-
modo così eccezionale da pa-
rer miracoloso, dati tutti i pro-
curamente negli ultimi gior-
ni abbiamo visto un ragaz-
PRIMA DEVE CEDERE e in ogni modo Pobega, ma
il ragazzo non si muoverà a
che i granata inseguiva-
no da tempo: l’operazione
mento motiva-
to, ai massimi
che con
il suo
tivo lo aveva fatto la Salernitana
ma davanti all’ingaggio che per-
ra più che logica, così come
aveva un senso anche quel-
blemi scoppiati quest’estate e
la rosa ancora incompleta),
zo diverso rispetto agli ulti-
mi anni. Negli ultimi giorni
DIAWARA. POBEGA nessun prezzo perché credia-
mo troppo in lui e nelle sue
è stata perfezionata sulla
base di 9,5 milioni più 3,5
livelli, giu-
sto quello
a c-
sto fa un
qui-
ulte-
cepisce il giocatore (circa 2 milio-
ni) si è defilata. Adesso, però, c’è
la di Buongiorno nel finale
contro il Palermo, una volta
quando vedremo i granata, si
diceva, contro una big del no-
ha fatto cose che non rappre-
sentano quello che è sempre
AL TORO? IL MILAN: qualità. Fine.
Il Verona non ha intenzio-
di bonus e il 15% sull’even-
tuale vendita. La trattativa
che ci vuo-
p e r
le
non
riore balzo in avanti sotto
l’aspetto della competiti-
una novità. Rino Gattuso, che co-
nosce alla perfezione le caratteri-
uscito il serbo. Buon Ferrago-
sto al Toro di Juric che ripren-
stro campionato: li chiamano
banchi di prova o della veri-
stato Sasa. Speriamo che torni
subito a fare ciò che ha sem-
«NO!». PALACE E ne di vendere il suo gioiello
Ilic, a meno di offerte superio-
si è sbloccata nel momen-
to in cui Vagnati,, prota-
rimpian-
re Bre-
g e -
mer più
vità.
Col suo arrivo Ivan Ju-
stiche dell’ex azzurro, lo vorrebbe
al Valencia. Il club spagnolo - se-
de ad allenarsi, dunque, con
vista sulla Lazio: quando ve-
tà, se ne riparlerà sabato sera.
Diceva invece Vagnati di
pre fatto. Chi vuole rimane-
re deve avere grande entu-
SIVIGLIA: SONDAGGI ri ai 15 milioni. Per Nandez,
il Cagliari chiede 2 milioni di
gonista di un paio di blitz
ad Amterdam, con l’auto-
del do-
Del re-
vuto.
sto Va-
ric, dunque, può tira-
re un sospiro di sollievo
condo radio mercato -, tenendo
conto che naviga in acque econo-
dremo i granata (fin qui esal- Lukic, sempre l’altro ieri, ma siasmo. Sono cose che pos- prestito più 10 di riscatto ob- rizzazione di Cairo ha au- g n a - ti, rife- visto che nell’esordio di miche agitate, sarebbe però di-
tati dal gioco e dalle scariche prima della partita: «Per noi sono anche succedere, ma bligatorio (pagamento quin- mentato l’offerta di un mi- rendo- si al caso Monza si è dovuto pra- sposto a prenderlo solo in presti-
allora devono risolversi su- ve. Questo è infatti l’imbuto ve (un innalzamento dello sti- Germania, Inghilterra, Spa- Non si dimentichi che a quennale). Cairo (che valuta lione, passando da 12 a 13, Lukic, prima del ma- ticamente reinventare la to pur pagandogli per intero l’in-
bito». Dietro a queste paro- per Lukic evocato da Vagna- pendio da 700 mila euro net- gna. Cairo aspetta, di conse- cavallo tra la fine di luglio e Lukic sui 20 milioni, ma la rot- una cifra importante. Ieri, tch di Monza aveva difesa schierando il cen- gaggio. In questo modo i granata
le, una sorta di ultimatum fa- ti a Monza, come da indica- ti ad almeno 1,5 più bonus). guenza. Il bivio? 1) la frattura l’inizio di agosto, Cairo stes- tura ovviamente non lo aiu- per la cronaca, in occasio- dichiarato di vo- trocampista Adopo nel- verrebbero a risparmiare circa 4
cilmente intellegibile. Per la zioni del dominus (Cairo), af- Promesse inevase da mesi, in qualche modo si ricompo- so telefonò a Pozzo per chie- ta a tener su il prezzo) ritiene ne di Ajax-Groningen (fi- lere solo gioca- la zona esterna della di- milioni. Potrebbe essere una so-
serie: o Lukic chiede subito finché il caso possa chiudersi secondo Lukic. Al limite del- ne e successivamente potran- dergli il prezzo di Makengo, esagerate le richieste dei sar- nita 6-1 per i padroni di tori entusia- fesa a tre con Djidji cen- luzione anche perché a Izzo non
scusa a tutti (società, allena- e in fretta. le prese in giro, tra richieste no riprendere anche le tratta- centrocampista dell’Udinese di, stante la volontà di Nan- casa) il difensore è entra- sti della ma- trale che, tra l’altro, non dispiacerebbe affrontare la Liga
tore, staff, compagni, tifosi), Frattura troppo grave, si di sconti da parte del Tori- tive per l’ingaggio; 2) Lukic che non dispiace a Juric (pur dez di non giocare in B (non to a sei minuti dalla fine e glia granata. ha fatto rimpiangere Bre- spagnola assieme a un tecnico
ma davvero subito, oppure capisce bene: e nei confron- no. E Lukic (tuttocampista continuerà a ripetere di vo- se la sua prima scelta è il suo a caso era in panca contro il i tifosi lo hanno salutato mer. Con Schuurs il tec- italiano. Il Toro ci sta pensando,
ne trarremo le conseguenze ti di tutti. Davvero enorme, portato al gol e all’assist fa- ler andarsene e a quel punto pupillo Ilic del Verona, come Como) e il suo ingaggio non con uno striscione carico nico croato riposizionerà gli spagnoli aspettano una rispo-
in modo pressoché definiti- però, per la società: indicata cile) ha mercato, data la sua Cairo valuterà perbene tut- si sa). Non meno di 15 milio- più sopportabile dal Caglia- d’affetto: «Addio al nostro Perr Schuurs, Djidji a destra con Rodri- sta in settimana. Insomma, chissà
vo. Quantomeno sino a fine nei fatti da Lukic come una esplosione ormai da un anno te le offerte. Una nuova asta ni, fu la risposta. Troppo: e la ri (oltre 1,6 milioni netti). A fedele amico Perr, buona 22 anni, difen- guez a sinistra. Con Zima che alla fine la destinazione spa-
mercato. A settembre, tutti fonte di problemi, false spe- con Juric: in Italia c’è in pri- dietro l’angolo, dopo quella a trattativa terminò lì. Ma è in- Vagnati piace anche Rieder, fortuna a Torino». sore in arrivo prima alternativa conside- gnola non diventi realtà. A meno
coloro al momento ai mar- ranze e rabbia crescente, a ma fila la Roma, che intan- suo tempo per Bremer? Per dicativo il fatto: gli scontri sot- 20 anni, centrocampista del- Ma torniamo dall’Ajax rando che Izzo (di lui par- che non spunti qualche altro club.
gini dovranno venir in qual- fronte del mancato prolun- to vuole far fuori Diawara la cronaca, anche Crystal Pa- totraccia con Lukic stavano lo Young Boys e dell’Under 21 all’affare Schuurs: per leremo a parte) non rien- C.F.
che modo reintegrati per for- gamento del contratto oltre il (bisognerà attendere, dun- lace e Siviglia hanno già effet- già facendo rumore, dentro svizzera. Buon Ferragosto. sbloccare la situazione tra più nei piani. ©RIPRODUZIONE RISERVATA
L’abbraccio Lukic-Cairo: era il 6 agosto, Torino-Palermo za, se non venduti: è già scon- 2024 con in seno la vera chia- que); all’estero, piste varie tra tuato sondaggi. al Torino. Quella telefonata a ©RIPRODUZIONE RISERVATA sono state fondamen- ©RIPRODUZIONE RISERVATA

LE CONFIDENZE A PARENTI E AMICI SULLA LITE PER IL CONTRATTO: «IL TORO LA PRIORITÀ, MA...» IL TORO È INTERESSATO DA TEMPO AL GIOVANE ATTACCANTE MILANISTA CON IZZO FUORI DAI PROGETTI, PER LA DIFESA SERVE UN ALTRO RINFORZO tatti e parlato con l’entoura-
ge del giocatore. Chiaro che

Lukic, che sfogo: «I compagni sono con me E adesso assalto a Hien


a questo punto il dirigente
SE PARTE ZAZA, IL TORO dovrà cercare di dare un’ac-
celerata alla trattativa per
CI PROVERÀ PER LAZETIC evitare spiacevoli sorprese:

Il club ha oltrepassato il limite del rispetto!» TORINO. A parte Lukic, il


Torino deve risolvere al-
tre grane. Vagnati di qui ma attenzione al Verona
di conseguenza è possibile
che nei prossimi giorni, ma-
gari dopo che Schuurs avrà
espletato le visite mediche,
cercherà di chiudere defini-
PAOLO PIRISI te chiari. In particolare nei Poi Sasa ha spiegato alla fa- a fine mese deve riuscire tivamente il discorso.
TORINO

Il 26° compleanno lo ricor-


confronti della società. Ai
parenti ha fatto questa con-
fessione, senza tanti giri di
miglia la reazione da parte
dei compagni, comprensivi
oltre ogni aspettativa: «Co-
a piazzare 3 giocatori fuo-
ri dai progetti che pesano
sui conti della società per
Gli svedesi del Djurgardens hanno già fissato il prezzo: 4 milioni Isak Hien è giocatore di
prospettiva, forte fisicamen-
te, che è salito alla ribalta in
derà per tutta la vita. Pur- parole: «Non ho mai cau- noscono la situazione, non quasi 12 milioni lordi. Ov- maniera prepotente solo
troppo per uno dei momen- sato nessun tipo di proble- hanno alcun problema con vero Zaza, Verdi e Izzo. I Marko Lazetic, 18 anni TORINO. Non solo Schuurs le speranze di soli 23 anni. momento io sono concen- nell’ultima stagione. Con il
ti più tristi della sua carriera. ma al Toro, fin dal mio arri- me e sono tutti al mio fian- primi 2 hanno il contrat- per sostituire Bremer: l’e- A confermare una trattati- trato sul Djurgardens ma è suo club sta facendo bella fi-
Sasa Lukic ha scelto di non
giocare col Monza. Sarebbe
vo, ma in questo caso il club
ha oltrepassato il limite del
co». Nessuna traccia di scu-
se per il gesto pre-Monza,
to già in scadenza nel 2023
(il difensore nel ’24). Verdi
milioni. Partisse Zaza, un
obiettivo sarebbe Lazetic
sclusione di Izzo rende ne-
cessario acquistare un al-
va ormai in fase avanzata
sono stati sia il giocatore sia
I VENETI LO chiaro che la possibilità di
trasferirmi in Italia mi affa-
gura in Conference League,
una competizione interna-
stata la sua prima in Serie A
da capitano del Toro, dopo
rispetto». Non esattamente
un approccio morbido da
dunque: Lukic è irremovibi-
le, forte anche dell’appoggio
si trasferirebbe volentieri a
Bologna. La “sua” Salerni-
del Milan, 18 anni, attac-
cante di talento, ma senza
tro centrale difensivo visto
che Juric ne vuole due per
il direttore sportivo del club
Bo Andersson. Le parole
HANNO SEGUITO scina. Il Torino l’ho seguito
con attenzione, so che vuole
zionale non di primissimo
piano ma che comunque
l’addio di Belotti. In queste
ore il centrocampista serbo
parte di Lukic, fermo nel-
la sua posizione. Ai paren-
dei compagni e del virtuale
abbraccio di Juric, disposto
tana, intanto, immagina di
tentare la zampata a fine
chance per ora in rosso-
nero. Il Toro lo prendereb-
ogni ruolo. Per questo moti-
vo, da diversi giorni oramai,
del centrale: «Sì, il Torino mi
piace, è un grande club che
NELLA SFIDA DI disputare una stagione im-
portante».
gli è servita per mettersi in
evidenza. E proprio nell’ul-
è tormentato da mille pen-
sieri. Di cui ha parlato con
ti, però, ha voluto esterna-
re il proprio punto di vista:
al perdono immediato. Pal-
la a Cairo, a questo punto. E
mese, a prezzi più di sal-
do. Praet resta lontano dal
be in prestito con diritto.
E’ il nipote di Nikola, già
Davide Vagnati sta lavoran-
do per Isak Hien del Djur-
milita in una dei campiona-
ti più entusiasmanti d’Eu-
CONFERENCE Il Torino è molto avanti,
ma deve fare attenzione al
timo match, vinto contro i
rumeni del Sepsi, gli emis-
familiari, amici e confiden-
ti più stretti. Non è di mol-
«Voglio restare al Toro, è la
mia priorità». A patto che i
ancora tanta incertezza sul
futuro: Sasa, fino a ieri, non
Toro, comunque: a Leice-
ster ha discreto spazio e fi-
giocatore di Cairo all’alba
della sua gestione.
gardens, marcantonio del-
la retroguardia. Gli svedesi,
ropa. In questo momento
non posso aggiungere altro,
CONTRO I RUMENI Verona che proprio in que-
ste ore lo ha ufficialmente ri-
sari del Verona lo hanno se-
guito con grande attenzio-
te parole, ma i concetti che
ha fatto trapelare all’ester-
problemi si risolvano, na-
turalmente. Possibilmen-
aveva ancora deciso se pre-
sentarsi o meno all’allena-
ducia, i rapporti sono buo-
ni e costa non meno di 10
M.BON.
©RIPRODUZIONE RISERVATA
tra l’altro, hanno già fissato il
prezzo: 4 milioni, non trop-
la mia posizione è al vaglio
dei dirigenti e del mio pro-
DEL SEPSI chiesto. Davide Vagnati è
(abbastanza) tranquillo per-
ne.
C.F.
no sono stati estremamen- te entro la fine del mercato. mento odierno. Sasa Lukic con il fratello Milos, uno dei suoi confidenti più cari pi per un ragazzone di bel- curatore. Quindi in questo ché ha già allacciato i con- ©RIPRODUZIONE RISERVATA A destra Isak Hien, 23 anni, difensore centrale del Djurgardens
14 toro/l'analisi LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

Trequarti da sballo!
Da Radonjic arrivano reti e assist: è il bomber di questa prima fase della stagione con 3 gol tra amichevoli
e partite ufficiali. Miranchuk fin da subito protagonista con un record al debutto. Anche il buon secondo
tempo di Vlasic a Monza è già benaugurante. E se partiranno Verdi e Seck, sarà preso un quarto jolly per Juric

ADOPO: «FELICE PER LA 1ª IN A» IL TREQUARTISTA CROATO

E Miranchuk Dietro a Vlasic


è già un idolo le telefonate
pure sui social dell’allenatore
TORINO. La gioia dei La corsa di Niko-
calciatori del Toro la Vlasic è riparti-
per la vittoria all’e- ta da Monza. Dopo
sordio contro il Mon- una stagione inco-
za ha avuto - come lore con la maglia
spesso accade - am- del West Ham - che
pio riflesso anche sui lo aveva acquistato
social. A cominciare per quasi 30 milio-
da Sanabria, che su ni di euro nell’estate
Instagram ha com- 2021 dal Cska Mosca
mentato con «+3» la - il trequartista croato
foto in cui è ritratto vuole rilanciarsi con
dopo aver segnato il Torino. Nel secon-
il gol del momenta- do tempo della sfi-
neo 2-0. Prime im- da contro i brianzo-
magini granata an- li, Vlasic ha sostituito
che per Miranchuk, l’infortunato Miran-
celebrato dai tifosi chuk facendo vede-
ma soprattutto dal Nemanja Radonjic, 26 anni: una delle sue azioni tipiche, la fuga in dribbling. Già col Palermo aveva dato spettacolo re buone cose e con-
compagno di squa- fermando di avere le
dra Radonjic che ALBERTO GERVASI bling e provare la giocata. la sfida di sabato contro la pa Italia contro il Palermo. anche per Barak e 5 dello qualità adatte per il
ha postato la foto TORINO «Provate il dribbling, attac- Lazio, spazio a Vlasic che Il lavoro dei trequartisti è stesso Zaccagni. Lo scor- gioco del connazio-
dei festeggiamenti cate, non abbiate paura di ha fatto vedere le sue qua- l’essenza del calcio di Juric, so anno, a Torino, i 7 centri nale Juric. Del resto,
con il russo, a testi- Pressing, dribbling e gol rischiare e liberate l’estro», lità nella ripresa. che ha nel 3-4-2-1 il suo ve- in campionato di Brekalo la presenza del tecni-
monianza del feeling nella copertina della pri- si è udito scandire più volte Dettami tattici che sem- stito migliore (e quasi uni- (e i 2 di Praet, autore di al- co croato è stata de-
sbocciato tra i due, ma notte di campionato per Juric negli allenamenti au- bra aver già assorbito Ra- co). Movimenti senza pal- trettanti assist) hanno con- terminante affinché
in campo ma anche un Torino che, con Ivan Ju- striaci. Detto, fatto. E non donjic, che contro il Mon- la, inserimenti e sintonia fermato la bontà del lavo- Vlasic accettasse di
fuori. ric in panchina, ha impara- è un caso che, nonostante za ha dimostrato di essere con il gol, come dimostra- ro di Juric sui trequartisti. trasferirsi a Torino
« Buona la pri- to a rischiare per sorridere. Miranchuk fosse arrivato riuscito a calmierare gli ec- to già nelle due stagioni sul- Il presente - al netto di chiudendo le porte
ma…+3» ha scritto L’allenamento della quali- pochi giorni prima dall’A- cessi e ha dato il suo contri- la panchina del Verona. I eventuali operazioni di a tutte le altre squa-
invece Ricci a cor- tà e del pressing è il man- talanta, si sia subito trova- buto di qualità alla mano- numeri santificano l’im- mercato, con Seck che po- dre interessate.
redo della foto con tra per dominare l’avver- to a suo agio nello schema vra. Il serbo è anche il capo- portanza dei giocatori tra trebbe partire in prestito e la Ivan lo ha convin-
l’abbraccio a Sana- sario, nonché il ritratto per- tattico di Ivan che ricorda, cannoniere del Toro in que- le linee: nel campionato pista che porta a Praet non to facendolo senti-
bria, mentre Dji- fetto del gol del vantaggio per molti versi, quello di sta prima parte di stagione: 2019/2020, i 7 gol di Pessi- tramontata ma difficile da re importante, e dal
dji ha puntato sul segnato contro il Monza: Gasperini. oltre ai 2 gol in amichevo- na e i 2 di Zaccagni hanno concretizzare - si chiama giocatore si aspetta
concetto di «squa- riconquista feroce di Ricci Il russo a segno alla pri- le contro il Trabzonspor, ha contribuito alla conquista Miranchuk, Radonjic e Vla- assist ma soprattut-
dra» nelle sue sto- e Linetty, poi palla di Ra- ma con la maglia granata segnato (e si è visto annul- del nono posto in classifica. sic: estro, aggressività e gol to gol: con il Cska, in
ries. Quella contro donjic per Sanabria e as- non è certo una novità, per lare un gol) anche in Cop- Nel torneo successivo, 7 reti per il nuovo Toro di Ivan. tre stagioni ne ha se-
il Monza è stata an- sist per l’inserimento di Mi- un giocatore abituato a in- gnati 33 in 108 pre-
che la prima da tito- cidere sin da subito con i senze tra campiona-
lare per Adopo, che
su Instagram ha mo-
gol. Arrivato all’Atalanta a
settembre 2020, ha segna- COSÌ JURIC AI GIOCATORI: «TENTATE to, coppa nazionale,
Champions ed Euro-

IL DRIBBLING, LIBERATE L’ESTRO, POI


strato tutta la felici-
tà del caso: «Prima
MIRANCHUK: SHOW to all’esordio in Champions
League contro il Midtjyl-
pa League. La setti-
mana di allenamen-
ALL’ESORDIO,
ATTACCATE SENZA PAURA DI RISCHIARE»
partita e prima vit- land (21 ottobre), in quel- ti che inizierà oggi - la
toria. Molto con- lo in campionato contro squadra si ritroverà al
tento per il debutto IL BATTESIMO l’Inter (8 novembre) e alla Filadelfia per inizia-

1 3 1
in Serie A» le paro- prima in Coppa Italia con- re a preparare la sfida
le del francese. Nes-
sun post sulla parti-
CON GOL GLI ERA tro il Cagliari (14 gennaio
2021). Dalla sua, il trequar-
contro la Lazio - ser-
virà al croato per ac-
ta, invece, per Lukic.
Dopo i fatti degli ul-
GIÀ SUCCESSO tista ha la duttilità nel sa-
per agire anche da falso 9,
quisire ulteriori no-
zioni del calcio di Ju-
timi giorni, il centro-
campista serbo ha
IN TRE OCCASIONI come già dimostrato a Ber-
gamo e allo Spartak Mosca.
ric e cercare, giorno
dopo giorno, di met-
preferito mantene- Sabato Miranchuk è stato tere in difficoltà il tec-
re un profilo basso, sostituito all’inizio della ri- nico già per la pros-
limitandosi a qual- ranchuk. Passaggi semplici presa per un affaticamen- sima partita in pro-
che like ai post dei ma con il tempismo azzec- to muscolare, come chiari- gramma al Grande
compagni sulla vit- cato in un’azione provata e to da Juric a fine gara. Oggi I GOL IL GOL Torino davanti ai suoi
toria. riprovata all’interno di un sarà sottoposto agli esami
IL GOL nuovi tifosi.
A.GER. pre-campionato in cui Ju- clinici che chiariranno l’en- di Miranchuk in di Radonjic fin qui: di Seck: il senega- A.GER.
ric ha urlato spesso ai suoi tità del problema fisico: se appena 45’ di- 2 al Trabzonspor e lese ha segnato
giocatori di rischiare il drib- non dovesse recuperare per sputati con il Toro uno al Palermo contro i turchi
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 TORO/I TIFOSI 15
MENTRE PROSEGUE LA CAMPAGNA ABBONAMENTI

Sabato contro la Lazio


il prossimo test verità
per misurare la passione
TORINO. Dopo i 6.803 presenti per la pri-
ma stagionale in Coppa Italia al Grande
Torino contro il Palermo, e i 1.500 tifosi
che si sono spostati a Monza per l’esor-
dio in campionato, il prossimo test per
misurare la passione granata va in scena
sabato in casa contro la Lazio: i tagliandi
sono in vendita da mercoledì scorso. So-
liti i canali per l’acquisto: online sul sito
torinofc.vivaticket.it; presso la bigliette-
ria Nord dello stadio (da lunedì a venerdì
con orari 10-13 e 14-18); nei punti ven-
dita Vivaticket. I prezzi: si va dai 20 euro
delle curve ai 190 della Tribuna Grande
Torino (sconti per gli U16). Da giovedì
sono pure disponibili i biglietti per la sfi-
da di lunedì 5 settembre col Lecce (prez-
zi ribassati: tra i 15 e i 160 euro sempre
con riduzioni per gli U16). In tutto que-
sto procede la campagna abbonamenti.
A.B.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Il muro dei tifosi granata all’U-Power Stadium di Monza per la prima di campionato del Toro (vittoria decisa da Miranchuk e Sanabria prima della rete di Mota Carvalho)

Quanto amore per il Toro di Juric


Il tributo di Ricci ai 1.500 tifosi granata presenti a Monza: «Ci hanno regalato tanto calore, la vittoria è anche loro»
ALESSANDRO BARETTI dio», per arrivare a «questa squadra è sem-

L
TORINO
pre più solida e propositiva, peccato per la
società...». Insomma quanto di deprimen-
a squadra da una parte, Cai- te succede a un certo livello del Torino Fc, si
ro dall’altra. Complice an- trasforma in entusiasmo grazie a quanto sa
che la geometria della cur- trasmettere la squadra. Sabato sera capace
va dell’U-Power Stadium fu di accendere i 1.500 tifosi granata presenti a
Brianteo - dritta e non ad arco - a Monza l’im- Monza. Un calore sottolineato anche da Sa-
patto restituito dalla tifoseria granata è sta- muele Ricci, tra i migliori in campo nel pri-
to da grande evento. In verità l’unicità del- mo successo in campionato centrato dal To-
la gara riguardava più i lombardi, all’esor- rino. «Ci hanno seguito in tanti e la vittoria
dio assoluto nella massima serie. Specia- è anche merito loro - le sue parole -: ci han-
le, e tale da unire in un applauso collettivo no trasmesso tanto calore, in campo è ar-
entrambe le curve, è stato il tributo rivolto rivato ed è stato un fattore importante, per
a Gigi Radice, mancato proprio a Monza il noi. L’assist? Una giocata istintiva: in campo
7 dicembre 2018 e a più riprese tecnico sia però, quest’ultima, di trovare differenti spa- A sinistra, Tonny Sanabria, tori forti partiti, le liti, le rotture e i vari tenta- devo prendere più responsabilità e seguire
dei brianzoli che dei granata. Un lungo ap- zi nel cuore, contestualmente aumentando 26 anni, esulta sotto tivi di riappacificazione più o meno autenti- il mister che mi insegna qualcosa ogni gior-
plauso sentito e dovuto a un uomo eccezio- la contestazione nei confronti del presiden- il settore occupato ci c’è un squadra che, come raccontato pure no. A Monza abbiamo avuto il giusto atteg-
nale, nonché all’unico allenatore capace di te e il pieno sostegno verso Juric e i suoi gio- dai tifosi granata ricevendo da Juric prima e dopo il Monza sta cercando giamento giocando al massimo delle no-
vincere un titolo italiano con il Toro dall’e- catori. Sostenuti dall’inizio alla fine, in un’al- l’abbraccio di Nemanja di isolarsi per dare il meglio. E che, con l’o- stre potenzialità, e i nuovi si sono già calati
popea degli Invincibili in avanti. ternanza di cori pro squadra e contro il pa- Radonjic, 26. A destra, landese in campo, potrà essere in grado di nella parte». A ciascuno il suo: a Ricci stan-
Alla fine l’ha spuntata Juric su Stroppa, tron. Una posizione ribadita a voce, dopo la lo striscione dedicato regalare ancora più emozioni di quelle già no andando le chiavi del centrocampo gra-
regalando ai granata accorsi in Lombardia i partita, tra l’antistadio e il caffé di rito in auto- dai tifosi del Monza a Gigi vissute all’U-Power. E alle aspettative ben ri- nata, ai nuovi tocca continuare il processo
primi punti della stagione. Maturati nel cuore strada. Il gradimento nei confronti del Toro Radice, indimenticato poste su Schuurs si legano le considerazio- di apprendimento, mentre i tifosi trasmet-
di un’estate parossistica che ha ulteriormen- si è espresso in una domanda in particolare: tecnico dei brianzoli e dello ni fin qui positive espresse su chi già c’è. Si tono l’entusiasmo che ricevono da questo
te aumentato il distacco tra Cairo e la gran- «Ma adesso arriva Schuurs?». Come a dire, scudetto granata del 1976 va da «ma Radonjic è proprio forte», a «Mi- Toro di Juric.
de maggioranza della gente del Toro. Capace tra mille problemi, nonostante i tanti calcia- ranchuk deve crescere, però che bell’esor- ©RIPRODUZIONE RISERVATA
16 milan LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

“Ribellione” al Milan
Rebic e Diaz non ci stanno: a colpi di gol e magie vogliono respingere l’assalto dei nuovi arrivi
ORIGI HA IL FISICO PER CONSENTIRE A PIOLI UN GIOCO DIVERSO, DE KETELAERE È GIÀ L’IDOLO DELLA CURVA
MA PER BATTERE L’UDINESE IN RIMONTA SONO STATI DECISIVI I DUE GIOCATORI MESSI IN DISCUSSIONE
ALBERTO stagione modesto. Il pro-
blema è che, dopo qual- QUANTI SCONTRI DIRETTI
PASTORELLA
che pro0blema fisica che
Aggrappati alla maglia. lo ha fermato nel suo mo- Un calendario
Vogliosi di ribaltare un
destino che sembra già
mento migliore, l’ex Real
Madrid non è più riusci-
insolito
scritto. Ansiosi di dimo- to0 a raggiungere le vette per i campioni
strare ciò che non sempre di rendimento delle pri-
sono riusciti. Eccoli, Ante me settimane. Tanto che MILANO. Il calenda-
Rebic e Brahim Diaz, gli Pioli si è dovuto inventa- rio per i Campioni d’I-
uomini che hanno giusti- re pure Kessie trequar- talia del Milan è in sa-
ziato l’Udinese e che vo- tista, pur di trovare una lita. Si sapeva. Ma non
gliono cambiare il corso soluzione alla mancan- come quello dell’In-
della stagione rossone- za di un giocatore di ruo- ter l’anno prima e del-
ra. Predestinati a lascia- lo in quella posizione. Il la Juventus nell’ultimo
re spazio ai nuovi, appe- prestito biennale non ha suo anno con lo scu-
na si saranno ambientati, mai messo in discussio- detto al petto. Pioli do-
hanno invece tirato fuo- ne la sua permanenza al vrà affrontare l’Ata-
ri dal cilindro una presta- Milan, tuttavia l’arrivo di lanta domenica, l’In-
zione monstre. E adesso Adli e di De Ketelaere, ter alla 5ª, il Napoli
vedremo come saprà ve- due giocatori che posso- alla 7ª e la Vecchia Si-
nirne fuori Stefano Pio- no tranquillamente gio- gnora alla 9ª. La prima
li: tutti gli allenatori so- care nella sua posizione, neopromossa all’11ª:
gnano di avere proble- sembrerebbero avergli ri- contro il Monza. Poi
mi di abbondanza, tutti i dotto drasticamente gli la Cremonese alla 14ª,
tecnici vogliono giocatori spazi. Ma se continuerà il Lecce alla 18esima.
che in settimana devono come contro l’Udinese, Un anno fa l’Inter nel-
allenarsi al massimo per non sarà così scontato, le prime dieci giorna-
conquistare una maglia. anche se il francese ha te di campionato ha
Ma intanto, Rebic e Diaz disputato un ottimo pre- incontrato l’Atalanta
hanno segnato un punto campionato e il belga è alla 6ª giornata, la La-
a loro favore. già diventato l’idolo del- zio all’8ª, la Juventus
la curva sud, che in lui ri- alla 9ª. La prima neo-
COME UN ANNO FA vede il giovane Kakà. E in promossa? L’Empoli
Se parliamo dello spa- effetti sono bastati pochi alla decima, poi il Ve-
gnolo, un gol e parteci- minuti sabato pomerig- nezia alla 14ª giornata.
pazione attiva inoltre due gio per capire che siamo Ante Rebic, 28 anni: due gol nella scorsa stagione in Serie A Brahim Diaz, 22 anni, in prestito biennale dal Real Madrid Infine la Salernitana a
delle tre reti, l’avvio scop- metà dicembre. Alla
piettante non è una novi- oggettivamente davanti una nella prima parte festato un interesse par- loro minuti, contro l’Udi- Juventus di Pirlo, sta-
tà. Ancora lo scorso anno, a un possibile campione. e dieci nella seconda il ticolare e al tempo stesso nese: ma Rebic ha chiara- gione 2020/21, il ca-
galvanizzato da un rin-
novo del prestito arriva-
PER IL TECNICO INVERSIONE DI TENDENZA
campionato successivo.
Solo lo scorso anno Re-
l’attaccante è tornato dal-
le vacanze con un piglio e
mente caratteristiche di-
verse. E questo potrebbe
lendario è andato me-
glio: Roma alla 2ª , Na-
to abbastanza in extremis
e stimolato dalla maglia
NON SARÀ FACILE Anche Rebic ha avuto
momenti di grande spol-
bic si è incartato per tutta
la stagione, senza mai ri-
una voglia differenti. Pio-
li lo ha capito, ha colto i
comunque garantirgli il
suo spazio. Tuttavia non
poli alla 3ª. Poi alla 4ª
la prima neopromos-
numero 10 sulle spalle,
Brahim era partito benis-
SCEGLIERE, PERÒ vero nelle sue stagioni al
Milan. Ma, di solito, que-
uscire a riprendersi. Due
reti, l’ultima delle quali
suoi progressi in amiche-
vole e approfittando delle
ci sono dubbi che, nelle
intenzioni di Pioli, le ge-
sa: il Crotone, alla 6ª
un’altra, lo Spezia. 7ª
simo, tanto da non far per
nulla rimpiangere la par-
SONO I PROBLEMI sto accadeva soprattutto
nel girone di ritorno. Nel
a febbraio. Ecco perché,
all’inizio del mercato, il
condizioni non perfette di
Origi e Giroud l’ha spe-
rarchie vedano Giroud in
testa, Origi come alterna-
giornata con la Lazio.
Alla 9ª il Benevento,
tenza di Calhanoglu, an-
che nel periodo in cui il
CHE TUTTI 2019-20 e nel 2020-21 si è
assolutamente trasforma-
croato poteva anche es-
sere un elemento sacrifi-
dito in campo titolare. Ri-
cevendo, in cambio, due
tiva e solo in terza fila Re-
bic. Vedremo se e quanto
altra squadra arrivata
dalla B. Alla 10ª il der-
turco stava viaggiando
forte con l’Inter, prima di
VORREBBERO AVERE to. Zero reti nel girone di
andata e undici in quello
cabile, a fronte di qualche
buona offerta. Invece da
gol e una buona fetta del
successo. Sia il belga che
questi pronostici verran-
no rispettati.
by con il Torino.
L.UCC.
inabissarsi in un finale di di ritorno il primo anno; un lato nessuno ha mani- il francese hanno avuto i ©RIPRODUZIONE RISERVATA

I GIOCATORI DEL MILAN SCATENATI DOPO LA VITTORIA SULL’UDINESE

L’entusiasmo corre sui social


MAIGNAN: «BUONA LA PRIMA». REBIC: «GODO». IBRA: «IL FUTURO È LUMINOSO»
LUCA UCCELLO ziare il campionato con una vittoria, molto con- ma, anche quando non gioca… Post con mes-
MILANO
tento per la prestazione di tutti. Ringrazio tutti i saggio positivo anche da parte di Alexis Saele-
tifosi per il sostegno». Non poteva mancare Zla- maekers ha voluto celebrare con un post Insta-
Una vittoria da tre punti. Un successo celebrato tan Ibrahimovic. Lo svedese che ha seguito da gram la prima uscita ufficiale della stagione del
sui social da quasi tutta la squadra rossonera. Da bordocampo la gara ha pubblicato un post con Milan. Il centrocampista belga, entrato nel corso
«Buona la prima» di Mike Maignan al «GODO» questa frase: “Il futuro è luminoso”. Ma non solo. della ripresa al posto di Messias, ha scritto così
di Ante Rebic, senza dimenticare nessuno, an- Nel corso di una diretta Instagra, Ibra ha voluto sul social: «Bella partenza della squadra con tre
che Oliver Giroud che sembra averci preso gu- punti. Grazie anche a tutti i tifosi per l’atmosfe-
sto a fare festa da quando indossa la maglia del ra!». Anche Ismael Bennacer ha celebrato la pri-
Milan. Dopo la vittoria ottenuta contro l’Udinese Lo svedese: «Mollare non è ma vittoria della stagione. Foto in azione contro
per 4-2, l’attaccante francese ha pubblicato una un’opzione». Giroud non ha perso i friulani con avvertimento alle rivali: «Questo è
foto sul proprio profilo Instagram celebrando i l’occasione per salutare il successo solo l’inizio». Felice e soddisfatto anche Tomma-
primi tre punti della stagione. Una foto in azio- in modo simpatico: «Daiiii ragaaa» so Pobega che ha esordito con la maglia del Mi-
ne sul prato di San Siro, aggiungendo alla dida- lan subentrando nel secondo tempo: «The mo-
scalia: «Buone sensazione fisiche e un buon ini- ment has come». Presente come sempre Ales-
zio della squadra davanti ai nostri tifosi rossone- ricordare a tutti i suoi believers (credenti e non sandro Florenzi: «+3!!! Buona la prima. Da gran-
ri. Daiiii ragaaa». Restando in zona d’attacco c’è followers, cioè seguaci) la propria mentalità da de gruppo e grande squadra». Infine l’esultanza
anche il messaggio di Rafael Leao. L’attaccan- grande vincente. Zlatan nel corso della diret- di Pierre Kalulu che ha pubblicato sul proprio
te portoghese ha pubblicato una foto della sfi- ta ha inquadrato più volte una persona davan- profilo Instagram ufficiale uno scatto della gara
da insieme ai propri compagni di squadra, ag- ti a sé che indossava una maglietta con la frase: giocata a San Siro, aggiungendo in didascalia:
giungendo in didascalia: «Era importante ini- “Mollare non è un’opzione”. Un leader, insom- «Good Start». Già, buona partenza… Mike Maignan, 27 anni: anche lui è molto attivo sui social
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 inter 17

Messaggio all’Inter
AKANJI, TODIBO E DEMIRAL COSTANO TROPPO
Serve ancora un centrale
Acerbi può essere un’idea

Dumfries, un gol al Lecce


per allontanare il Chelsea
FEDERICO MASINI ANCORA PRIORITÀ? Dumfries potrebbe non essere più bonus, potrebbe fare centro, ma il
MILANO Dumfries per il club nerazzurro ha una priorità del Chelsea, ma in Via- rischio che in queste nuove discus-
un valore alto, 50 milioni probabil- le della Liberazione sono convin- sioni finisca pure Dumfries è for- Francesco Acerbi, 34 anni, ha già giocato con Inzaghi
Un gol da tre punti per provare a mente trattabili intorno ai 40 più ti che da Londra un tentativo ver- te. L'olandese non vorrebbe anda-
respingere le voci di mercato. An- bonus. Il Chelsea non ha mai af- rà ancora fatto. E il perché è pre- re via anche per non perdere cer- MILANO. Simone Inzaghi, qualora non fosse stato chia-
che Denzel Dumfries, come Mi- fondato il colpo, ma non ha anco- sto detto. tezze tattiche (e di spazio) in vista ro il messaggio mandato venerdì alla vigilia della trasfer-
lan Skriniar, da mesi, vive in una ra preso un esterno destro da al- del mondiale. Inzaghi e la dirigen- ta di Lecce («la squadra deve rimanere questa, quella che
sorta di frullatore. L’esterno olan- ternare a James (ieri in gol col Tot- FATTORE CASADEI za, stesso discorso di Skriniar, non ho concordato con la società e con la proprietà, il nostro
dese, fin dal termine della scorsa tenham) e non è ancora chiaro se Da martedì, infatti, il Chelsea do- vogliono lasciarlo partire a questo mercato, sia in entrata che in uscita, è chiuso»), anche
annata, è stato fra i giocatori neraz- lo farà. Ieri per esempio Tuchel ha vrebbe tornare alla carica, questa punto del mercato, ma è evidente dopo il 2-1 del Via del Mare è stato netto: «Non rido, non
zurri con maggiori interessamenti. schierato inizialmente il nazionale volta per chiudere, per il promet- che un'offerta vicina ai 50 milio- mi va di scherzare sul mercato: le altre acquistano ogni
Anzi, quando non era ancora chia- inglese nella difesa a tre al posto del tente Casadei. Il centrocampista, ni, potrebbe far vacillare tutti, vi- giorno, noi finiamo sui giornali solo perché vendiamo e
ro il destino di Perisic, si pensava capitano Azpilicueta e ha inserito cercato da Nizza e Sassuolo, è un sto che il presidente Zhang prefe- poi saremmo pure i favoriti. Se ho segnali di una cessio-
che l’Inter avrebbe ceduto proprio come quinto di destra Loftus-Che- obiettivo concreto dei Blues che fi- rirebbe raggiungere l'obiettivo eco- ne importante? Assolutamente no, la squadra è questa, ci
l’ex Psv per fare cassa e proteggere i ek, di ruolo centrocampista, prova- nora hanno avanzato due offerte, nomico fissato prima del 30 giugno manca solo un centrale al posto di Ranocchia». Insom-
big. Si parlava del Manchester Uni- to già altre volte anche da esterno. entrambe rifiutate, da 8 e 10 milio- 2023 e che fra l'olandese e Skriniar ma, il tecnico non vuole sentir parlare di cessione impor-
ted, il Bayern Monaco aveva fatto Forse perché sul mercato i Blues ni. L'Inter ne vuole 15, sapendo che è il primo il più "sacrificabile". Se il tante, anche perché poi sarebbe complicato trovare un
un sondaggio. Più di tutti, però, si hanno già investito oltre 160 milio- non potrà avere il diritto di recom- Chelsea tornerà alla carica, l'Inter sostituto all’altezza e parlare con serenità di squadra da
è avvicinato a Dumfries il Chelsea ni fra Cucurella, Sterling e Kouli- pra e che la cessione, a malincuore, resisterà? Anche perché poi Du- scudetto. Di Dumfries parliamo nell'articolo principa-
che aveva fatto il nome dell’olan- baly e non hanno ancora finito, vi- del talento classe 2003, dopo quel- mfries andrebbe sostituito: Singo, le, l’altro big da settimane in bilico è Skriniar, ma il Psg
dese fin dalle prime chiacchiere sto che potrebbero spenderne altri la di Pinamonti, sarà utile per av- il preferito, costa troppo, le alterna- si è fermato a 53 milioni più bonus, lontanissimo quin-
con l'Inter per il ritorno di Lukaku 100 per prendere il difensore Fofa- vicinarsi all'obiettivo del più 60 sul tive conducono a Odriozola, Ca- di dai 70 milioni richiesti dall’Inter e, se anche arriverà
e ancora non ha tolto dai propri ra- na (Leicester) e l’attaccante Auba- mercato fra entrate e uscite. La sen- stagne e Lazzari. una nuova offerta, difficilmente si avvicinerà a tali soglie.
dar il giocatore nato a Rotterdam. meyang (Barcellona). Per questo, sazione è che un rilancio a 12 più ©RIPRODUZIONE RISERVATA Dunque lo slovacco rimarrà - l’insidia potrebbe diven-
tare il solito Chelsea se non dovesse arrivare a Fofana -
e Inzaghi aspetta un centrale di ruolo per completare il
INZAGHI reparto. Serve uno specialista e le strade per arrivare a
un rinforzo sono tendenzialmente due: una che preve-
È CHIARO: de un minimo d’investimento e l’altra la classica occa-
sione di fine mercato. Della prima categoria fanno par-
NON VUOLE te principalmente Akanji del Borussia Dortmund (con-
tratto fino al 2023, è attualmente fuori rosa, ma valutato
CESSIONI 20 milioni), Todibo del Nizza (ma è un titolare e i fran-
cesi per lui chiedono 20-25 milioni) e Demiral dell’Ata-
E L’OLANDESE lanta (che lo ha riscattato dalla Juventus per 20 milioni).
Come si evince sono tanti soldi. L’Inter è convinta che av-
GLI HA DATO vicinandosi il 31 agosto soprattutto Akanji costerà meno,
ma per provare a prenderlo servirà un extra-budget da
UNA MANO parte di Zhang: difficile. Dunque, è più semplice che
l’Inter ragioni su una soluzione low-cost come Acerbi,
ai margini nella Lazio. Il problema è che l’azzurro ha il
contratto fino al 2025 con un ingaggio alto, da 2.5 milio-
ni. Lotito per ora non vuole regalarlo, ma per evitare di
avere un problema in casa, potrebbe agevolare il presti-
to. L’Inter attualmente non ritiene Acerbi una soluzio-
Denzel Dumfries, 26 anni, ne percorribile - anche se il ragazzo piace a Inzaghi che
e Milan Skriniar, 27, sono lo conosce -, ma a fine agosto, chissà. Altrimenti atten-
sempre al centro delle voci zioni alle sorprese, da ricercare comunque nel mercato
di mercato. La cessione degli esuberi all’estero.
dei due complicherebbe F.M.
i piani di Inzaghi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

IL TECNICO NERAZZURRO DEVE INTERVENIRE IN FRETTA


La vittoria in extremis non cancella i problemi
Fase difensiva e condizione: i nodi da sciogliere ro e quindi la preparazione estiva -, ma lo sa- ancora inserirsi, si ricerca quella rapidità de-
SIMONE TOGNA
MILANO ranno con la prosecuzione del lavoro svolto e vastante fruibile solo da chi gioca insieme da
il minutaggio sul verde. Tra questi sicuramente tempo. Per ultimo ma non per importanza,
Una vittoria all’ultimo secondo che ha portato c’è Lukaku. Il gigante belga resta un cecchino anzi, la questione legata ai gol. Anzi, all’esse-
i primi tre preziosissimi punti in classifica. Ma praticamente infallibile. Ma il suo apporto alla re cinici e all’uccidere la partita nel momen-
anche, alla luce dell’andamento della gara con- squadra potrà solo che affinarsi. Come l’inte- to giusto. A Lecce dopo nemmeno due minu-
tro il Lecce, svariate questioni da analizzare. E sa con Gosens. Non è un caso che i due nuo- ti la partita si era messa come meglio non po-
da dover risolvere per competere per la con- vi/vecchi titolari dell’Inter abbiamo mostrato teva essere per i vice campioni d’Italia, con la
quista dello scudetto. Sicuramente l’Inter di Si- doti personali indiscutibili, ma debbano anco- zuccata di Big Rom che aveva spazzato im-
mone Inzaghi vedrà nelle prossime settimane ra connettersi col gioco della squadra. E a pro- mediatamente via i dubbi (qualora ce ne fos-
la condizione fisico-atletica dei suoi calciato- posito di automatismi, quelli difensivi dovran- sero) sul ritorno di Romelu a Milano. Ma l’a-
ri crescere in modo esponenziale. L’allenatore no necessariamente essere oliati. Anche nel- ver lasciato rientrare in partita gli avversari,
piacentino, come anche esplicitato pubblica- le ultime due stagioni – statistiche alla mano l’essersi innervositi per un presunto torto su-
mente, ha deciso con il suo staff per pesanti ca- – l’Inter era partita prendendo troppi gol. Suc- bito e soprattutto l’aver dovuto creato più oc-
richi, almeno sino all’amichevole contro il Vil- cessivamente i trionfi nerazzurri si sono basa- casioni, senza concretizzare, per trovare la se-
larreal, per successivi allenamenti più leggeri ti (anche) sul muro imperforabile del trio ne- conda rete, sono aspetti rivedibili e da ottimiz-
(che non significa meno intensi). Ecco quin- razzurro. Ergo: la forza di Skriniar, De Vrij e zare. Nonostante Falcone fosse in una serata
di che fisiologicamente quei calciatori dal fi- Bastoni non si discute, ma l’equilibrio per ot- strepitosa, un po’ di sfortuna e altre giustifica-
sico mastodontico (e in nerazzurro ne si conta tenere grandi risultati servirà centrare l’equi- zioni accettabili, come rimarcato anche nel-
più di uno) non possono essere subito al top librio di squadra. Discorso simile anche per il la passata stagione da Inzaghi, serve maggio-
della forma - magari anche perché hanno ini- reparto di centrocampo: con Barella e Calha- re cattiveria sotto porta. Non si potrà sempre
ziato dopo rispetto ad alcuni compagni il riti- noglu spesso slegati e Mkhitaryan che deve vincere all’ultimo secondo. Simone Inzaghi, 46 anni: la sua Inter deve ancora crescere
18 l'intervista LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

IL DIRETTORE DI SKY SPORT: «STIAMO DIVENTANDO UN PAESE PIÙ


SPORTIVO. TENNIS, NUOTO, F1 E ATLETICA FANNO IL BOOM D’ASCOLTI»

FEDERICO FERRI
«MENO SOCIAL
PIÙ RACCONTI
UGUALE SPORT»
GUIDO VACIAGO dere tutto, a discutere degli
errori, a spiegare e se ne-
ferenza che al bar almeno ci
devi mettere la faccia, qui no.
Quest’anno tornerete ad
avere tutti gli highlights
«Sì, lo so, “La casa dello cessario a criticare gli arbi- Non sto dicendo che i social della Serie A. Si dice che
sport” può sembrare uno tri per le decisioni sbagliate. sono il male assoluto, que- sono il prodotto più prezioso
slogan e basta, ma in real- Ma non vorrei commettere sto uso dei social lo è. Tutti per le nuove generazioni
tà è una linea editoriale per un errore nel quale anche possono parlare, tutti posso- che vogliono la partita
noi. Il processo era avviato noi a Sky qualche volta sia- no esprimere critiche e opi- concentrata, magari da
da tempo, ma nell’ultima mo caduti: una partita non si nioni – anche nel modo più vedere sul telefonino.
stagione Sky Sport ha cam- può ridurre soltanto a uno o sguaiato, non possiamo im- «Oggi l’highlights è fonda-
biato pelle: è esploso il ten- più episodi arbitrali. Quando pedirlo – ma abbiamo il do- mentale, noi ci siamo in-
nis, è rinata la passione per la facevo l’inviato, c’erano alle- vere di scegliere cosa pub- ventati gli SkyLights, l’idea
Formula 1, sbocciata quella natori che chiedevano di fare blicare e cosa no, soprattut- è quella di portare la qualità
per il nuoto, la MotoGp tie- vedere questa o quell’imma- to no». nella telecronaca, nel mon-
ne, mentre le Olimpiadi han- gine, con tanto di domanda taggio, la tecnologia della
no riportato l’interesse ver- a richiesta. Ho sempre rispo- Contro la radicalizzazione grafica con Sky Tech, ma tut-
so l’atletica leggera. Ce lo di- sto: se ne vuole parlare, lo del tifo c’è il racconto delle to in tre minuti. E anche ve-
cono gli ascolti che non de- dica lei. Quest’anno vorrei storie, quelle di tutti gli locemente in onda, per dire
vono più invidiare quelli del fare una classifica delle la- appassionati. Il Mondiale a “Sky Calcio Club”, arrive-
calcio». mentele, ovvero quante vol- del 1982 che compie ranno dopo 10 minuti dalla
te un allenatore ha giustifi- quarant’anni ha riempito fine della partita. E all’Origi-
Federico Ferri, sei direttore cato la sconfitta o la presta- l’estate di emozioni vintage. nale tutti i sabati avremo tutti
di SkySport dal 2017 e zione negativa della propria «Buffa ha raccontato un me- i gol di A, di B, Premier, Bun-
quindi guardi lo scenario squadra per colpa dell’arbi- raviglioso Bearzot su Sky- desliga e Ligue 1. inoltre ci
degli sportivi italiani da un tro. Scopriremmo numeri da Sport. E abbiamo le Storie sarà “L’ora del Gol”: ogni do-
punto di vista privilegiato: record. Ma è possibile che di Matteo Marani che riesco- menica dalle 18.30 alle 19.30
sta quindi cambiando esista solo quello? La verità no a stimolare l’amore per su Sky Sport 24 Sara Benci
qualcosa nella dieta è che tutti sanno benissimo il calcio senza colori. Così condurrà una trasmissione
televisiva di un Paese che può succedere, ma non come L’Uomo della Dome- dedicata ai gol della Serie A.
tradizionalmente calciofilo, sempre. La verità è che spes- nica di Giorgio Porrà o Mi- Ma a proposito del telefoni-
anzi calciomane? so chi si lamenta, oltre che ster Condò. Chi ama lo sport no e dei giovani avrei qual-
«Attenzione, il calcio re- per crearsi un alibi, spesso lo conserva il desiderio magi- cosa da ridire».
sta assolutamente centra- fa per un solo motivo: crear- camente infantile di ascolta-
le, ma non è tutto. Mi pare si un precedente, e dunque re una favola, un racconto o Prego.
Federico Ferri, 45 anni, direttore di SkySport dal gennaio del 2017 che anche le vostre prime ottenere un favore, la parti- una storia al di là del tifo». «Ci stiamo concentrando sul
pagine dell’ultimo perio- ta successiva». contenitore, lo smartphone,
do lo dimostrino. Noi con- e non sul contenuto, ovvero
tinuiamo seguire il pallone Passiamo ai social. il calcio. Il problema non è
e le squadre di A che con «Purtroppo sono diventati dove lo offri, ma cosa offri.
Sky Sport 24 hanno una co- il veicolo privilegiato per la Oggi i ragazzi vogliono spet-
pertura quotidiana e ora per diffusione del virus del tifo tacolo, personaggi, intensi-

VORREI FARE UNA BERRETTINI E AVREMO


ora, ma è indubbio che Ber- malato e assolutista, spesso tà di emozioni. È vero, pre-
rettini e Sinner possono di- analizzato un tanto al chilo, ferisco gli highlights perché

CLASSIFICA DI SINNER HANNO TUTTI I


ventare i Tomba del tennis; leggendo i primi cinquan- sono più veloci da consuma-
che i personaggi del nuoto ta commenti sotto una no- re e concentrano tutto, ma è
bucano il video con la loro tizia. Ma siamo sicuri che la necessario lavorare sul cal-

CHI SI LAMENTA IL POTENZIALE DI simpatia e sono vincenti. La


chiave è anche quella: noi
parte, sui social, rappresen-
ti il tutto, ovvero i tifosi e so- GOL IN UN cio per avere complessiva-
mente uno spettacolo mi-

DI PIÙ DEGLI UN VALENTINO NUOVO


italiani stiamo scoprendo prattutto gli appassionati di gliore».
di avere campioni in tanti quella squadra e del calcio?

ARBITRI NEL POST O UN TOMBA FORMAT


sport e questo solletica l’or- Secondo me no». La Champions League può
goglio e fa nascere la passio- bastare o serve di più,
ne. O, meglio, rinascere per- Vero. E la situazione a volte chessò una Super League o
ché uno sport come il tennis, degenera. un campionato europeo?
per esempio, è sempre stato «Ormai c’è un’espressione «La Champions è il massimo
popolare». ricorrente “bufera social”. Di che c’è ora, ma c’è un tema
solito succede così: si pren- sul numero, forse troppo
Si allarga finalmente la dono un po’ di commenti di basso, di partite fra le gran-
nostra cultura sportiva.

IL CALCIO DEVE
gente che manco si firma, di squadre, quelle che atti-
«E ci piacerebbe dare il no- e si procede alla sentenza: rano veramente l’attenzio-
stro contributo anche con “Via l’allenatore”, “Basta que- ne del grande pubblico e cat-

AUMENTARE LO
un modo diverso di raccon- sto o quello”. La critica lascia turano l’attenzione dei più
tare le cose». il suo ruolo alla gogna dei so- giovani».

SPETTACOLO PER
cial. E così le porcate passa-
Meno polemiche? no dai profili di quattro ma- Seguirete anche il nostro
Golden Boy?

ATTIRARE LE NUOVE
« E anche meno social leducati alle pagine dei gior-
network». nali, dei siti, nelle radio e in «È un premio che è diven-
tv, acquistando peso e ad- tato centrale nel panorama

GENERAZIONI
Partiamo dalle polemiche, dirittura credibilità. Questo del calcio europeo, non può
per esempio quelle arbitrali. non è fare il nostro mestiere, non interessare SkySport».
Federico Ferri con Federico Buffa «Io sono favorevole a fare ve- e affidarsi al bar. Con la dif- Benci condurrà L’ora del gol ©RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CALCIO SU SKY Tra le tante novità del- l’Originale”, condotto da post partita dell’anticipo 1. Considerato che la do-
TANTI HIGHLIGTS
la stagione calcistica di Alessandro Bonan, con di Sky Sport una straordi- menica pomeriggio andrà
SkySport ci sono anche Gianluca Di Marzio, Ales- naria e unica rassegna con in onda “L’ora del gol”, con
E DIVENTERÀ delle conferme, per sem-
pio gli studi della Serie A:
sandro Costacurta, Wal-
ter Zenga, Paolo Condò e
tutti i gol del giorno di Se-
rie A, Serie B, Premier Le-
tutti i gol della Serie A fin
lì segnati, si può dire che
LA TV DEL GOL il sabato sera “Sky Calcio Veronica Baldaccini, nel ague, Bundesliga e Ligue Sky diventerà la tv del gol.
GOLDEN BOY 2022 19

La carica dei 60
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

Il Golden Boy 2022 entra nella fase più calda. Ecco la seconda selezione: da 80 a 60 nomi. Ma occhio alle new entry
Non solo Camavinga
È una lista da sogno Eduardo
Camavinga,
GUIDO VACIAGO 19 anni
La lista si assottiglia e la concentrazione di
talento aumenta. I candidati del prossimo
Golden Boy passano da 80 a 60 e in tem- Jamal
po di mercato è intrigante curiosare nell’e- Musiala,
lenco, fingendosi dirigenti di un club alla ri- 19 anni
cerca del campione di domani. Certo, i fa-
voriti per il Golden Boy 2022 sono già inar-
rivabili. Difficile pensare che il Real Madrid
si privi di Camavinga o che Jamal Musiala
o Ryan Gravenberch del Bayern siano una
scoperta, così come Gavi e Ansu Fati del
Barcellona o Bellingham del Borussia Dort-
mund. Però, spulciando fra i nomi salta
all’occhio quello di Eliot Matazo: cen-
trocampista di quantità che ha già
attirato l’attenzione di City, Uni-
ted e Borussia. Il Monaco, tutta-
via, lo ha blindato con un con-
È PEDRI IL GOLDEN BOY IN CARICA
ANNO GOLDEN BOY SECONDO CLASSIFICATO TERZO CLASSIFICATO
tratto fino al 2026. Dalle of-
ficine della Red Bull (quelle 2003 VAN DER VAART (Ajax) Rooney (Everton) C. Ronaldo (M. United)
del calcio, non della Formula 2004 ROONEY (Manchester United) C. Ronaldo (Manchester United) F. Torres (Atlético Madrid)
Uno) è invece uscito: Benja-
min Sesko, diciannovenne at- 2005 MESSI (Barcellona) Rooney (Manchester United) Podolski (Colonia)
taccante sloveno, 194 centi- 2006 FÀBREGAS (Arsenal) Messi (Barcellona) Anderson (Porto)
metri di altezza e una tecnica
invidiabile. E fare l’attaccante nel 2007 AGÜERO (Atlético Madrid) Messi (Barcellona) Fàbregas (Arsenal)
Salisburgo, la squadra che ha lancia- 2008 ANDERSON (Manchester United) Walcott (Arsenal) Agüero (Atletico Madrid)
to Haaland, è di per sé una garanzia. At-
tenzione poi a Cole Jermaine Palmer, che 2009 PATO (Milan)
Milan) Jovetic (Fiorentina) Krkic (Barcellona)
potrebbe essere il prossimo Foden: Pep l’ha 2010 BALOTELLI (Manchester City) Wilshere (Arsenal) De Gea (Atlético Madrid)
già fatto esordire in Premier e in Cham-
pions League, dove si è notata la sua 2011 GÖTZE (Borussia
orussia Dortmund) T. Alcántara (Barcellona) Hazard (Lilla)
classe cristallina. Jurgen Klopp, in- 2012 ISCO (Málaga) El Shaarawy (Milan) Courtois (Atletico Madrid)
vece, spera di aver pescato bene
con Fabio Caravalho che il Liver- 2013 POGBA (Juventus) R. Lukaku (Everton) Draxler (Schalke 04)
pool ha acquistato dal Fulham 2014 STERLING (Liverpool) Origi (Lilla) Marquinhos (Paris Saint-Germain)
per 5 milioni di sterline: lo para-
gonano a Lampard e in Cham- 2015 MARTIAL (Manchester United) Coman (Bayern) Bellerín (Arsenal)
pionship ha segnato 10 gol e for- 2016 RENATO SANCHES (Bayern) Rashford (Manchester United) Coman (Bayern)
nito 8 assist nella scorsa stagione.
Anthony David Junior Elanga è invece 2017 MBAPPÉ (Paris Saint-Germain) Dembélé (Barcellona) Rashford (Manchester United)
la scelta di CR7. Metà svedese e metà ca- 2018 DE LIGT (Ajax) Alexander-Arnold (Liverpool) Kluivert (Roma)
merunese è la grande speranza dello United,
con tanto di approvazione di Cristiano che lo 2019 JOÃO FÉLIX (Atlético Madrid) Sancho (Borussia Dortmund) Havertz (Bayer Leverkusen)
ha notato in allenamento: nato alla perife- 2020 HAALAND (Borussia Dortmund) Fati (Barcellona) Davies (Bayern)
ria di Malmoe (come un certo Ibrahimo- Jude Nuno
vic) ha optato per la Nazionale svede- Bellingham, 2021 PEDRI (Barcellona) Bellingham (Borussia Dortmund) Musiala (Bayern)
Mendes,
se. Sessanta nomi, sessanta sogni, 19 anni 20 anni
sessanta potenziali colpi di mercato.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

MASSIMO FRANCHI
Oggi è Ferragosto, cioè la data stabilita per la seconda “scrematu- Mediaset, SKY, LA7 e DAZN). I loro insindacabili giudizi saran- do ribadiranno o meno le preferenze accordate nella prima tor-
ra” dei candidati al Golden Boy 2022, trofeo internazionale di Tut- no in ogni caso “orientati” da quelli dei nostri affezionati lettori nata di voti del “Golden Boy 100” o nella seconda fase “Golden
tosport che ogni autunno premia l’Under 21 messosi maggior- che, a loro volta, partecipano al sondaggio online su www.tutto- Boy 80”. Due “puntate” che hanno fatto registrare, e poi confer-
mente in luce nel corso dell’anno solare. In questa 20ª edizione sport.com votando, segnalando e suggerendo alla giuria tecnica mato, una grande sorpresa. Nella votazione chiusasi un mese
- come da prassi regolamentare - sono votabili esclusivamente i il nome del prossimo Golden Boy. Perché parallelamente ci sarà esatto fa, il “vincitore di tappa” era risultato l’ecuadoriano Pie-
calciatori tesserati per un club europeo della massima divisione anche, come già negli ultimi quattro anni, l’elezione e la premi- ro Hincapié, ventenne difensore in forza ai tedeschi del Bay-
nati a partire dal 1° gennaio 2002, ovverosia non ancora ventunen- azione del “Web Golden Boy”, il giovane talento più “cliccato” sul er Leverkusen, con addirittura il 55,9% dei “suffragi”. E anche in
ni. A prescindere dalla loro nazionalità. Lo scorso 15 giugno Tut- nostro sito. I giornalisti-giurati entreranno in azione solo a ottobre questa seconda tornata “elettorale” il più gettonato è stato lo st-
tosport ha lanciato il primo listone di 100 nomi, poi ridotti a 80 per decretare il vincitore del “Golden Boy Absolute Best” votando esso sudamericano con la percentuale del 43,8%. Al 2° posto il te-
unità a metà luglio e oggi ecco un nuovo turno a eliminazione. in base alla lista ultimativa dei 20 finalisti. Il gran gala di premiazi- desco Thielmann del Colonia (16,8%) davanti allo juventino Fa-
Si scende a 60 candidati in un elenco vieppiù competitivo sec- one si svolgerà a Torino prima dell’inizio dei Mondiali in Qatar. bio Miretti (10,3%), a Sesko del Salisburgo (5,8%) e al madridis-
ondo la cadenza sistematica di 20 “tagli” al mese. Il 15 settembre Dopo i primi due mesi di sondaggio online, i numeri sono ta Camavinga (5,4%).
si arriverà a quota 40 nominati mentre a metà ottobre verrà di- nuovamente da record. Sensazionali. Già sbriciolato il primato
ramata la “shortlist” conclusiva dei 20 finalisti che si contende- dell’anno scorso. Viaggiamo a quota 697.000 voti fra il primo “step ABSOLUTE BEST: CAMAVINGA IN POLE
ranno il premio, detenuto dallo spagnolo Pedri del Barcellona. 100” (627.262 segnalazioni) e il secondo “step 80” (ormai 70.000). Ma il Golden Boy “Absolute Best”, quello che sarà votato ed elet-
E mancano ancora oltre 3 mesi alla chiusura delle votazioni sul to dalla giuria giornalistica, non sarà verosimilmente Hincapié.
LA GIURIA: DAI LETTORI AI GIORNALISTI sito. Ricordiamo che collegandosi semplicemente a www.tut- Importantissima, anzi fondamentale, la visibilità internazionale
A votare, come da tradizione, una giuria altamente qualificata tosport.com chiunque può esprimere la propria preferenza sul e la conquista di titoli da parte del vincitore. E sotto questo aspet-
composta da 40 giornalisti specializzati in calcio estero delle più talento Under 21 che sta brillando di più in questo 2022. Anche to nessuno ha fatto meglio a livello di risultati del 19enne “galác-
prestigiose testate del Vecchio Continente. Insieme a loro anche le stavolta verranno azzerati tutti i voti precedenti del referendum tico” Eduardo Camavinga, che nel corso di quest’anno ha con-
autorevoli preferenze dei Direttori dei tre quotidiani sportivi ital- online. Come a metà luglio. Ogni mese si ricomincia da capo per quistato Champions, Liga, Supercoppa d’Europa e di Spagna agli
iani (Tuttosport, Corriere dello Sport-Stadio e La Gazzetta dello una nuova sfida a colpi di clic. ordini di Ancelotti.
Sport) più i loro colleghi di ruolo delle principali tv nostrane (RAI, Vedremo se i nostri internauti che ci seguono da tutto il mon- ©RIPRODUZIONE RISERVATA
20 GOLDEN BOY 2022 LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 LA LISTA DEI 60 21

1 2 3 4 21 22 23 24
Karim-David ADEYEMI Lucien Jefferson AGOUMÉ Krjstian ASSLANI Alejandro Martínez BALDÉ Anssumane Vieira FATI Alejandro Ferreira GARNACHO Pablo Martín Páez Gavira GAVI Degnand Wilfried GNONTO
BORUSSIA DORTMUND INTER INTER BARCELLONA BARCELLONA MANCHESTER UNITED BARCELLONA ZURIGO
Monaco di Baviera (Ger) Yaoundé (Cam) Elbasan (Alb) Barcellona (Spa) Bissau (Gnb) Madrid (Spa) Los Palacios y Villafranca (Spa) Verbania (Ita)
18 gennaio 2002 9 febbraio 2002 9 marzo 2002 18 ottobre 2003 31 ottobre 2002 1 luglio 2004 5 agosto 2004 5 novembre 2003
tedesco-nigeriano attaccante franco-camerunese centrocampista albanese centrocampista ispano-dominicano difensore ispano-guineense attaccante ispano-argentino attaccante spagnolo centrocampista italo-ivoriano attaccante
Vincitore nel dicembre scorso del “Web Golden Boy”, è tra i Con 27 presenze in Ligue 1 e 3 in Coppa di Francia, il mediano Protagonista della promozione dell’Empoli, ha subito Il laterale sinistro pare destinato a diventare l’erede del Altro pretendente allo scettro dopo aver già vinto il “Web Lanciato da Rangnick (11’ in due spezzoni di Premier) e Ha appena compiuto diciott’anni, eppure ha totalizzato 46 Uomo copertina della nuova Ital-Mancini. Debutto e assist
favoriti al “Best Absolute” di quest’anno: è passato per 38 è giunto 11° a Brest. Rientrato a Milano dal prestito, è stato fatto breccia a Milano scalando rapidamente le gerarchie. 33enne Jordi Alba. Sette presenze nella Liga, ha già Golden Boy” addirittura nel 2020. Talento incredibile, è promosso in prima squadra da Ten Hag. Madre argentina, presenze in tutte le competizioni stagionali. Ha “doppiato” vincente contro la Germania, 90’ con l’Ungheria. Neo-
milioni da Salisburgo a Dortmund. Top scorer in Austria con vicino alla Cremonese, ma lui vuole di meglio: ora c’è il Lille Inzaghi e Marotta soddisfatti. A fine marzo ha debuttato debuttato in Champions League. Mendes, suo agente, ha stato condizionato dagli infortuni e da un calvario di quattro convocato in Nazionale dal ct Scaloni. CR7 gli ha regalato il Golden Boy uscente Pedri. Nella Spagna di Luis Enrique è campione svizzero: 33 gare, 8 gol, 3 assist. L’ex Inter
19 gol in 29 partite in pole position con l’Albania dove vanta già 4 presenze voluto una clausola da 500 milioni operazioni al ginocchio il pallone della tripletta al Norwich già a quota 10 “gettoni” costa solo 8 milioni: ha offerte dalla Liga

5 6 7 8 25 26 27 28
Jude Victor William BELLINGHAM Stipe BIUK Brian Ebenezer Adjei BROBBEY Eduardo Celmi CAMAVINGA Ryan Jiro GRAVENBERCH Josko GVARDIOL Pereira HENRIQUE ARAÚJO Aaron Buchanan HICKEY
BORUSSIA DORTMUND HAJDUK AJAX REAL MADRID BAYERN RB LIPSIA BENFICA BRENTFORD
Stourbridge (Ing) Spalato (Cro) Amsterdam (Ola) Cabinda (Ang) Amsterdam (Ola) Zagabria (Cro) Funchal (Madeira, Por) Glasgow (Sco)
29 giugno 2003 26 dicembre 2002 1 febbraio 2002 10 novembre 2002 16 maggio 2002 23 gennaio 2002 19 gennaio 2002 10 giugno 2002
inglese centrocampista croato attaccante olandese-ghanese attaccante franco-angolano centrocampista olandese-surinamese centrocampista croato difensore portoghese attaccante scozzese difensore
Secondo nel 2021, ci riprova quest’anno. Ha appena La 19enne ala dalmata, 28 presenze in campionato e 4 Rientrato a Lipsia dopo 5 mesi di prestito all’Ajax, club La conquista di Champions e Supercoppa europea dopo Il nuovo Rijkaard s’è messo prontamente a disposizione di Colonna del club tedesco e della Nazionale croata, ha Concittadino di CR7, punta, destro naturale, istintivo, cal- Il laterale sinistro ex Hearts ha sfruttato le chances che
compiuto 19 anni, ma è già una certezza tra i gialloneri: 32 in Coppa di Croazia, è stato a lungo nei piani dell’Atalanta formatore, dove ha firmato 7 gol e un assist in 11 gare agli quelle di Liga e Supercoppa spagnola mette questo super Nagelsmann sognando la Champions. L’Ajax lo ha ceduto disputato fra Bundesliga e Coppe 46 gare segnando 2 gol e ciatore nato. Tripletta a Nyon lo scorso 25 aprile nella fi- gli ha concesso Mihajlovic (36 gare, 5 gol, 1 assist) ed è
partite, 3 reti e 8 assist nell’ultima Bundesliga. Obiettivo e del Borussia Mönchengladbach. Ora s’è fatta avanti la ordini di Ten Hag, a fine luglio è stato riacquistato dal club talento – un Pogba teenager – in pole position per il trionfo per 28 milioni: al giocatore quinquennale da 4,3 milioni a fornendo 3 assist. Se lo contendono Chelsea e Tottenham: nale di Youth League. Gestito da Jorge Mendes, è segui- passato alle “Api” del Brentford per 22 milioni. Due anni
del Real Madrid per l’estate 2023 Samp, ma l’offerta è bassa olandese per 16,35 milioni nel Golden Boy stagione più bonus un derby londinese da 30 milioni to da City, Real, Barcellona e Bayern fa era costato solo 1,7 milioni

9 10 11 12 29 30 31 32
Matteo CANCELLIERI Mohamed-Ali CHO Carney Chibueze CHUKWUEMEKA Francisco Fernandes da CONCEIÇÃO Piero Martín Reyna HINCAPIÉ Adam HLOZEK Ki-Jana Delano HOEVER Arnaud Muinga KALIMUENDO
LAZIO REAL SOCIEDAD CHELSEA AJAX BAYER LEVERKUSEN BAYER LEVERKUSEN PSV EINDHOVEN RENNES
Roma (Ita) Stains (Fra) Eisenstadt (Aut) Coimbra (Por) Esmeraldas (Ecu) Ivancice (Cze) Amsterdam(Ola) Suresnes (Fra)
12 febbraio 2002 19 gennaio 2004 20 ottobre 2003 14 dicembre 2002 9 gennaio 2002 25 luglio 2002 18 gennaio 2002 20 gennaio 2002
italiano attaccante franco-inglese attaccante anglo-nigeriano centrocampista portoghese centrocampista ecuadoriano difensore ceco attaccante olandese-surinamese difensore franco-congolese attaccante
Ala destra di piede mancino, ha debuttato in A lo scorso Rivelazione ad Angers: 32 presenze, 4 gol e 1 assist per Ha firmato il gol decisivo nella finale degli Europei Under 19 Figlio dell’ex laziale ed ex interista Sérgio, tecnico del Porto Pescato l’estate scorsa in Argentina (Talleres Córdoba), Acquistato dai tedeschi che hanno scucito 20 milioni Terzino destro ex giovanili di Liverpool (debutto a 16 anni Rientrato a Parigi dopo la seconda annata in prestito al Lens
agosto col Verona e firmato il primo gol il 20 marzo a Empoli. l’ex Everton e Psg, figlio di un ivoriano e una marocchina. I dello scorso 1° luglio a Trnava: per 24 milioni di euro (bonus campione lusitano, “Chico” è stato acquistato dalla società ha giocato 33 gare fra Bundesliga ed Europa League con allo Sparta Praga. Ha giocato 33 partite (9 gol e 13 as- in FA Cup) e Ajax. Veloce, elegante, abile nel gioco aereo e (34 gare, 12 gol nel 2021-22) è stato al centro di molte
Il 4 giugno esordio in Nations League. Debutto show in baschi della Real Sociedad hanno pagato “Momo” 12 milioni inclusi) è passato ai Blues firmando sino al 2028. Troppo di Amsterdam che ha pagato ai “Draghi” la clausola fissata 2 gol e 1 assist. Già 19 “gettoni” nell’Ecuador qualificato sist) nell’ultima “Fortuna Liga”. Vanta già 18 presenze nella lettura della partita. Il Wolverhampton lo ha ceduto in trattative – anche Leeds e Inter – per poi essere venduto
precampionato ad Auronzo bruciando tutti i rivali caro per il Milan in 5 milioni alla fase finale dei Mondiali in Qatar nella Nazionale della Repubblica Ceca prestito annuale al PSV ai bretoni per 25 milioni, bonus inclusi

13 14 15 16 33 34 35 36
Karamoko Kader DEMBÉLÉ Manuel Jadon da Silva DIEGO MOREIRA Hugo EKITIKE Anthony David Junior ELANGA Ansgar KNAUFF Castello Junior LUKEBA Chukwunonso Tristan MADUEKE Eliot MATAZO
STADE BREST BENFICA PARIS SG MANCHESTER UNITED EINTRACHT FRANCOFORTE OLYMPIQUE LIONE PSV EINDHOVEN AS MONACO
Lambeth (Londra, Ing) Liegi (Bel) Reims (Fra) Hyllie (Sve) Gottinga (Ger) Lione(Fra) Barnett(Ing) Woluwe-Saint-Lambert(Bel)
22 febbraio 2003 6 agosto 2004 20 giugno 2002 27 aprile 2002 10 gennaio 2002 17 dicembre 2002 10 marzo 2002 15 febbraio 2002
anglo-ivoriano attaccante portoghese-belga attaccante franco-camerunese attaccante svedese-camerunese attaccante tedesco-ghanese attaccante franco-angolano difensore anglo-nigeriano attaccante belga-congolese centrocampista
Dopo 3 stagioni nella prima squadra del Celtic, in Scozia, la Ala sinistra giunta sedicenne a Lisbona, proveniente Stagione da incorniciare a Reims (10 gol e 4 assist in 24 È l’astro nascente di Old Trafford: stimato da tutti, adorato La sua prima stagione in prestito dal Borussia Dortmund Difensore centrale mancino (all’occorrenza terzino sini- Mezza Premier è interessata a “Noni”: britannico da 35 Centrocampista “polmonare” che macina chilometri, ha
piccola e guizzante “freccia nera” è stata acquistata pochi dalle giovanili dello Standard, ha vinto la Youth League partite) che gli è valsa il trasferimento in una big: il Paris dai tifosi, “protetto” da CR7. Nato alla periferia di Malmö è coincisa con la conquista dell’Europa League, successo stro) che ha disputato, fra campionato e Coppe assorti- gare, 9 gol e 6 assist stagionali. Guadagna 600 mila euro destato l’interesse delle grandi d’Europa fra cui Bayern,
giorni fa dal Brest su espressa richiesta dell’allenatore autografando 4 gol e regalando 5 assist in 10 partite. Ha SG s’è inserito di prepotenza facendo saltare l’accordo come un certo Ibra, ha optato per la Nazionale svedese internazionale che mancava a Francoforte da 42 anni. Resta te, 32 match realizzando due reti. Ricorda un po’ Umtiti. Il e con una quindicina di milioni si può provare a portarlo via Manchester City, Manchester United e Dortmund. Ma ha
franco-armeno Michel Der Zakarian già debuttato nella Liga Portugal coi sauditi del Newcastle United snobbando Inghilterra e Camerun altri 12 mesi nelle “aquile” tecnico Peter Bosz punta forte su di lui dall’Olanda. Piace pure all’Inter già rinnovato fino al 2026

17 18 19 20 37 38 39 40
Harvey Daniel Scott ELLIOTT Sebastiano ESPOSITO Leandro Freitas Gouveia FÁBIO CARVALHO Daniel Soares FÁBIO SILVA Bjorn MEIJER Fabio MIRETTI Youssoufa MOUKOKO Yunus Dimoara MUSAH
LIVERPOOL ANDERLECHT LIVERPOOL ANDERLECHT CLUB BRUGGE JUVENTUS BORUSSIA DORTMUND VALENCIA
Chertsey (Londra, Ing) Castellammare di Stabia (NA, Ita) Torres Vedras (Por) Gondomar (Por) Groningen (Ola) Pinerolo(TO,Ita) Yaoundé(Cam) NewYorkCity(Usa)
4 aprile 2003 2 luglio 2002 30 agosto 2002 19 luglio 2002 18 marzo 2003 3 agosto 2003 20 novembre 2004 29 novembre 2002
inglese attaccante italiano attaccante anglo-portoghese attaccante portoghese attaccante olandese difensore italiano centrocampista tedesco-camerunese attaccante anglo-americano attaccante
A dispetto di una concorrenza micidiale, Klopp l’ha lanciato Dopo una stagione in prestito al Basilea (34 gare fra È stato prelevato per 5 milioni di sterline dal Fulham Ormai “veterano” del trofeo: è entrato nelle “nomination” Il possente (190 centimetri) laterale sinistro ha lasciato La cosa più bella nell’annata da “zero tituli” per il club e Ancora diciassettenne, ha disputato 24 match (3 gol e 2 Trentasei presenze, 3 gol e 1 assist fra Liga e Copa del Rey,
titolare a febbraio nella sfida di Champions vinta 2-0 dai campionato e Coppe, 7 gol, 5 assist), è passato ai belgi dominatore della Serie B inglese e neopromosso in Premier. sia nel 2020 che l’anno scorso. Nell’ultima stagione 26 Groningen per firmare sino al 2026 coi campioni belgi del Allegri: dalla C con l’Under 23 al debutto in Champions, assist) in tutte le competizioni. Va in scadenza fra 12 mesi e lo statunitense giocherà di sicuro i prossimi 2 Mondiali:
Reds a San Siro contro l’Inter. È reduce da una frattura con dell’Anderlecht che lo potrà acquistare fra un anno a 5 Regista creativo, paragonato a Lampard, ha segnato 10 presenze, ma nessun gol. L’ambizioso Anderlecht l’ha Club Brugge che lo hanno pagato oltre 6 milioni. È della dalla semifinale di Youth League alla A e alla convocazione papà Joseph chiede la luna per rinnovare. United, Barcellona, in Qatar perché si è qualificato e nel 2026 perché nella
lussazione della caviglia milioni (controriscatto Inter a 6,5) gol e fornito 8 assist in 36 gare ingaggiato in prestito per una stagione scuderia dell’agente Muy Manero azzurra per lo stage di Mancini Real e Samp lo seguono Nazionale padrona di casa
20 GOLDEN BOY 2022 LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 LA LISTA DEI 60 21

1 2 3 4 21 22 23 24
Karim-David ADEYEMI Lucien Jefferson AGOUMÉ Krjstian ASSLANI Alejandro Martínez BALDÉ Anssumane Vieira FATI Alejandro Ferreira GARNACHO Pablo Martín Páez Gavira GAVI Degnand Wilfried GNONTO
BORUSSIA DORTMUND INTER INTER BARCELLONA BARCELLONA MANCHESTER UNITED BARCELLONA ZURIGO
Monaco di Baviera (Ger) Yaoundé (Cam) Elbasan (Alb) Barcellona (Spa) Bissau (Gnb) Madrid (Spa) Los Palacios y Villafranca (Spa) Verbania (Ita)
18 gennaio 2002 9 febbraio 2002 9 marzo 2002 18 ottobre 2003 31 ottobre 2002 1 luglio 2004 5 agosto 2004 5 novembre 2003
tedesco-nigeriano attaccante franco-camerunese centrocampista albanese centrocampista ispano-dominicano difensore ispano-guineense attaccante ispano-argentino attaccante spagnolo centrocampista italo-ivoriano attaccante
Vincitore nel dicembre scorso del “Web Golden Boy”, è tra i Con 27 presenze in Ligue 1 e 3 in Coppa di Francia, il mediano Protagonista della promozione dell’Empoli, ha subito Il laterale sinistro pare destinato a diventare l’erede del Altro pretendente allo scettro dopo aver già vinto il “Web Lanciato da Rangnick (11’ in due spezzoni di Premier) e Ha appena compiuto diciott’anni, eppure ha totalizzato 46 Uomo copertina della nuova Ital-Mancini. Debutto e assist
favoriti al “Best Absolute” di quest’anno: è passato per 38 è giunto 11° a Brest. Rientrato a Milano dal prestito, è stato fatto breccia a Milano scalando rapidamente le gerarchie. 33enne Jordi Alba. Sette presenze nella Liga, ha già Golden Boy” addirittura nel 2020. Talento incredibile, è promosso in prima squadra da Ten Hag. Madre argentina, presenze in tutte le competizioni stagionali. Ha “doppiato” vincente contro la Germania, 90’ con l’Ungheria. Neo-
milioni da Salisburgo a Dortmund. Top scorer in Austria con vicino alla Cremonese, ma lui vuole di meglio: ora c’è il Lille Inzaghi e Marotta soddisfatti. A fine marzo ha debuttato debuttato in Champions League. Mendes, suo agente, ha stato condizionato dagli infortuni e da un calvario di quattro convocato in Nazionale dal ct Scaloni. CR7 gli ha regalato il Golden Boy uscente Pedri. Nella Spagna di Luis Enrique è campione svizzero: 33 gare, 8 gol, 3 assist. L’ex Inter
19 gol in 29 partite in pole position con l’Albania dove vanta già 4 presenze voluto una clausola da 500 milioni operazioni al ginocchio il pallone della tripletta al Norwich già a quota 10 “gettoni” costa solo 8 milioni: ha offerte dalla Liga

5 6 7 8 25 26 27 28
Jude Victor William BELLINGHAM Stipe BIUK Brian Ebenezer Adjei BROBBEY Eduardo Celmi CAMAVINGA Ryan Jiro GRAVENBERCH Josko GVARDIOL Pereira HENRIQUE ARAÚJO Aaron Buchanan HICKEY
BORUSSIA DORTMUND HAJDUK AJAX REAL MADRID BAYERN RB LIPSIA BENFICA BRENTFORD
Stourbridge (Ing) Spalato (Cro) Amsterdam (Ola) Cabinda (Ang) Amsterdam (Ola) Zagabria (Cro) Funchal (Madeira, Por) Glasgow (Sco)
29 giugno 2003 26 dicembre 2002 1 febbraio 2002 10 novembre 2002 16 maggio 2002 23 gennaio 2002 19 gennaio 2002 10 giugno 2002
inglese centrocampista croato attaccante olandese-ghanese attaccante franco-angolano centrocampista olandese-surinamese centrocampista croato difensore portoghese attaccante scozzese difensore
Secondo nel 2021, ci riprova quest’anno. Ha appena La 19enne ala dalmata, 28 presenze in campionato e 4 Rientrato a Lipsia dopo 5 mesi di prestito all’Ajax, club La conquista di Champions e Supercoppa europea dopo Il nuovo Rijkaard s’è messo prontamente a disposizione di Colonna del club tedesco e della Nazionale croata, ha Concittadino di CR7, punta, destro naturale, istintivo, cal- Il laterale sinistro ex Hearts ha sfruttato le chances che
compiuto 19 anni, ma è già una certezza tra i gialloneri: 32 in Coppa di Croazia, è stato a lungo nei piani dell’Atalanta formatore, dove ha firmato 7 gol e un assist in 11 gare agli quelle di Liga e Supercoppa spagnola mette questo super Nagelsmann sognando la Champions. L’Ajax lo ha ceduto disputato fra Bundesliga e Coppe 46 gare segnando 2 gol e ciatore nato. Tripletta a Nyon lo scorso 25 aprile nella fi- gli ha concesso Mihajlovic (36 gare, 5 gol, 1 assist) ed è
partite, 3 reti e 8 assist nell’ultima Bundesliga. Obiettivo e del Borussia Mönchengladbach. Ora s’è fatta avanti la ordini di Ten Hag, a fine luglio è stato riacquistato dal club talento – un Pogba teenager – in pole position per il trionfo per 28 milioni: al giocatore quinquennale da 4,3 milioni a fornendo 3 assist. Se lo contendono Chelsea e Tottenham: nale di Youth League. Gestito da Jorge Mendes, è segui- passato alle “Api” del Brentford per 22 milioni. Due anni
del Real Madrid per l’estate 2023 Samp, ma l’offerta è bassa olandese per 16,35 milioni nel Golden Boy stagione più bonus un derby londinese da 30 milioni to da City, Real, Barcellona e Bayern fa era costato solo 1,7 milioni

9 10 11 12 29 30 31 32
Matteo CANCELLIERI Mohamed-Ali CHO Carney Chibueze CHUKWUEMEKA Francisco Fernandes da CONCEIÇÃO Piero Martín Reyna HINCAPIÉ Adam HLOZEK Ki-Jana Delano HOEVER Arnaud Muinga KALIMUENDO
LAZIO REAL SOCIEDAD CHELSEA AJAX BAYER LEVERKUSEN BAYER LEVERKUSEN PSV EINDHOVEN RENNES
Roma (Ita) Stains (Fra) Eisenstadt (Aut) Coimbra (Por) Esmeraldas (Ecu) Ivancice (Cze) Amsterdam(Ola) Suresnes (Fra)
12 febbraio 2002 19 gennaio 2004 20 ottobre 2003 14 dicembre 2002 9 gennaio 2002 25 luglio 2002 18 gennaio 2002 20 gennaio 2002
italiano attaccante franco-inglese attaccante anglo-nigeriano centrocampista portoghese centrocampista ecuadoriano difensore ceco attaccante olandese-surinamese difensore franco-congolese attaccante
Ala destra di piede mancino, ha debuttato in A lo scorso Rivelazione ad Angers: 32 presenze, 4 gol e 1 assist per Ha firmato il gol decisivo nella finale degli Europei Under 19 Figlio dell’ex laziale ed ex interista Sérgio, tecnico del Porto Pescato l’estate scorsa in Argentina (Talleres Córdoba), Acquistato dai tedeschi che hanno scucito 20 milioni Terzino destro ex giovanili di Liverpool (debutto a 16 anni Rientrato a Parigi dopo la seconda annata in prestito al Lens
agosto col Verona e firmato il primo gol il 20 marzo a Empoli. l’ex Everton e Psg, figlio di un ivoriano e una marocchina. I dello scorso 1° luglio a Trnava: per 24 milioni di euro (bonus campione lusitano, “Chico” è stato acquistato dalla società ha giocato 33 gare fra Bundesliga ed Europa League con allo Sparta Praga. Ha giocato 33 partite (9 gol e 13 as- in FA Cup) e Ajax. Veloce, elegante, abile nel gioco aereo e (34 gare, 12 gol nel 2021-22) è stato al centro di molte
Il 4 giugno esordio in Nations League. Debutto show in baschi della Real Sociedad hanno pagato “Momo” 12 milioni inclusi) è passato ai Blues firmando sino al 2028. Troppo di Amsterdam che ha pagato ai “Draghi” la clausola fissata 2 gol e 1 assist. Già 19 “gettoni” nell’Ecuador qualificato sist) nell’ultima “Fortuna Liga”. Vanta già 18 presenze nella lettura della partita. Il Wolverhampton lo ha ceduto in trattative – anche Leeds e Inter – per poi essere venduto
precampionato ad Auronzo bruciando tutti i rivali caro per il Milan in 5 milioni alla fase finale dei Mondiali in Qatar nella Nazionale della Repubblica Ceca prestito annuale al PSV ai bretoni per 25 milioni, bonus inclusi

13 14 15 16 33 34 35 36
Karamoko Kader DEMBÉLÉ Manuel Jadon da Silva DIEGO MOREIRA Hugo EKITIKE Anthony David Junior ELANGA Ansgar KNAUFF Castello Junior LUKEBA Chukwunonso Tristan MADUEKE Eliot MATAZO
STADE BREST BENFICA PARIS SG MANCHESTER UNITED EINTRACHT FRANCOFORTE OLYMPIQUE LIONE PSV EINDHOVEN AS MONACO
Lambeth (Londra, Ing) Liegi (Bel) Reims (Fra) Hyllie (Sve) Gottinga (Ger) Lione(Fra) Barnett(Ing) Woluwe-Saint-Lambert(Bel)
22 febbraio 2003 6 agosto 2004 20 giugno 2002 27 aprile 2002 10 gennaio 2002 17 dicembre 2002 10 marzo 2002 15 febbraio 2002
anglo-ivoriano attaccante portoghese-belga attaccante franco-camerunese attaccante svedese-camerunese attaccante tedesco-ghanese attaccante franco-angolano difensore anglo-nigeriano attaccante belga-congolese centrocampista
Dopo 3 stagioni nella prima squadra del Celtic, in Scozia, la Ala sinistra giunta sedicenne a Lisbona, proveniente Stagione da incorniciare a Reims (10 gol e 4 assist in 24 È l’astro nascente di Old Trafford: stimato da tutti, adorato La sua prima stagione in prestito dal Borussia Dortmund Difensore centrale mancino (all’occorrenza terzino sini- Mezza Premier è interessata a “Noni”: britannico da 35 Centrocampista “polmonare” che macina chilometri, ha
piccola e guizzante “freccia nera” è stata acquistata pochi dalle giovanili dello Standard, ha vinto la Youth League partite) che gli è valsa il trasferimento in una big: il Paris dai tifosi, “protetto” da CR7. Nato alla periferia di Malmö è coincisa con la conquista dell’Europa League, successo stro) che ha disputato, fra campionato e Coppe assorti- gare, 9 gol e 6 assist stagionali. Guadagna 600 mila euro destato l’interesse delle grandi d’Europa fra cui Bayern,
giorni fa dal Brest su espressa richiesta dell’allenatore autografando 4 gol e regalando 5 assist in 10 partite. Ha SG s’è inserito di prepotenza facendo saltare l’accordo come un certo Ibra, ha optato per la Nazionale svedese internazionale che mancava a Francoforte da 42 anni. Resta te, 32 match realizzando due reti. Ricorda un po’ Umtiti. Il e con una quindicina di milioni si può provare a portarlo via Manchester City, Manchester United e Dortmund. Ma ha
franco-armeno Michel Der Zakarian già debuttato nella Liga Portugal coi sauditi del Newcastle United snobbando Inghilterra e Camerun altri 12 mesi nelle “aquile” tecnico Peter Bosz punta forte su di lui dall’Olanda. Piace pure all’Inter già rinnovato fino al 2026

17 18 19 20 37 38 39 40
Harvey Daniel Scott ELLIOTT Sebastiano ESPOSITO Leandro Freitas Gouveia FÁBIO CARVALHO Daniel Soares FÁBIO SILVA Bjorn MEIJER Fabio MIRETTI Youssoufa MOUKOKO Yunus Dimoara MUSAH
LIVERPOOL ANDERLECHT LIVERPOOL ANDERLECHT CLUB BRUGGE JUVENTUS BORUSSIA DORTMUND VALENCIA
Chertsey (Londra, Ing) Castellammare di Stabia (NA, Ita) Torres Vedras (Por) Gondomar (Por) Groningen (Ola) Pinerolo(TO,Ita) Yaoundé(Cam) NewYorkCity(Usa)
4 aprile 2003 2 luglio 2002 30 agosto 2002 19 luglio 2002 18 marzo 2003 3 agosto 2003 20 novembre 2004 29 novembre 2002
inglese attaccante italiano attaccante anglo-portoghese attaccante portoghese attaccante olandese difensore italiano centrocampista tedesco-camerunese attaccante anglo-americano attaccante
A dispetto di una concorrenza micidiale, Klopp l’ha lanciato Dopo una stagione in prestito al Basilea (34 gare fra È stato prelevato per 5 milioni di sterline dal Fulham Ormai “veterano” del trofeo: è entrato nelle “nomination” Il possente (190 centimetri) laterale sinistro ha lasciato La cosa più bella nell’annata da “zero tituli” per il club e Ancora diciassettenne, ha disputato 24 match (3 gol e 2 Trentasei presenze, 3 gol e 1 assist fra Liga e Copa del Rey,
titolare a febbraio nella sfida di Champions vinta 2-0 dai campionato e Coppe, 7 gol, 5 assist), è passato ai belgi dominatore della Serie B inglese e neopromosso in Premier. sia nel 2020 che l’anno scorso. Nell’ultima stagione 26 Groningen per firmare sino al 2026 coi campioni belgi del Allegri: dalla C con l’Under 23 al debutto in Champions, assist) in tutte le competizioni. Va in scadenza fra 12 mesi e lo statunitense giocherà di sicuro i prossimi 2 Mondiali:
Reds a San Siro contro l’Inter. È reduce da una frattura con dell’Anderlecht che lo potrà acquistare fra un anno a 5 Regista creativo, paragonato a Lampard, ha segnato 10 presenze, ma nessun gol. L’ambizioso Anderlecht l’ha Club Brugge che lo hanno pagato oltre 6 milioni. È della dalla semifinale di Youth League alla A e alla convocazione papà Joseph chiede la luna per rinnovare. United, Barcellona, in Qatar perché si è qualificato e nel 2026 perché nella
lussazione della caviglia milioni (controriscatto Inter a 6,5) gol e fornito 8 assist in 36 gare ingaggiato in prestito per una stagione scuderia dell’agente Muy Manero azzurra per lo stage di Mancini Real e Samp lo seguono Nazionale padrona di casa
22 GOLDEN BOY 2022 LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

41 42 43 44
Jamal MUSIALA Nicolás Iglesias NICO GONZÁLEZ Nicholas Arthuer NICO WILLIAMS Alexandre Tavares NUNO MENDES
BAYERN VALENCIA ATHLETIC BILBAO PARIS SAINT-GERMAIN
Stoccarda(Ger) LaCoruña(Spa) Pamplona(Spa) Sintra(Por)
26 febbraio 2003 3 gennaio 2002 12 luglio 2002 19 giugno 2002
tedesco-nigeriano centrocampista spagnolo centrocampista ispano-ghanese attaccante portoghese-angolano difensore
Il nuovo Matthäus si ricandida prepotentemente dopo Una stagione da incorniciare per il centrale galiziano (formatosi Fratello minore del 28enne Iñaki, è sceso in campo 24 Ha toccato quota 37 match complessivi alla prima stagione
essere giunto terzo l’anno scorso. Tuttocampista alla “Masía”) omonimo dell’attaccante della Fiorentina: 37 volte nell’ultima Liga. Velocità esplosiva, è un’ala destra in parigina. Laterale sinistro di spinta alla Roberto Carlos, è
impressionante, l’ex Chelsea ha riconquistato la Bundesliga gare in totale, 2 gol e 2 assist. Figlio d’arte, viene paragonato grado di spaccare le partite. Ha scelto di giocare nel Ghana stato riscattato per 33 milioni pagati allo Sporting Lisbona.
coi bavaresi: 30 presenze, 5 reti e 5 assist a Busquets. È stato appena prestato al Valencia ai Mondiali in Qatar Contratto rinnovato fino al 2026

45 46 47 48
Cole Jermaine PALMER Guilherme Gonçalves PAULO BERNARDO Pedro González López PEDRI Yéremi Jesús Santos PINO
MANCHESTER CITY BENFICA BARCELLONA VILLARREAL
Wythenshawe (Ing) Almada(Por) Tegueste(Tenerife,Spa) LasPalmas(GranCanaria,Spa)
6 maggio 2002 24 gennaio 2002 25 novembre 2002 20 ottobre 2002
inglese centrocampista portoghese centrocampista spagnolo centrocampista spagnolo attaccante
L’ennesimo talento sfornato da Pep Guardiola che l’ha no- Un numero 10 del Terzo Millennio, da molti paragonato Condizionato da una ricaduta muscolare alla coscia che Solo uno stiramento tendineo nel finale di stagione gli
tato nelle giovanili e l’ha già fatto esordire in Champions e nientemeno che al “Maestro” Rui Costa, oggi presidente l’ha tenuto fuori da metà aprile a fine maggio, il Golden ha impedito di superare quota 40 presenze in tutte le
Premier League. Classe cristallina, viene considerato dai delle “Aquile” di Lisbona. Per lui uno “score” stagionale di Boy uscente ha disputato nel 2022 soltanto 18 partite competizioni dove ha segnato 7 gol più 4 assist. A febbraio
media come il nuovo Foden 24 partite globali e 1 assist complessive con 5 gol segnati più 2 assist ha firmato un poker da record all’Espanyol

49 50 51 52
Jesus Carvalho REINIER Giovanni Alejandro REYNA Pape Matar SARR Giorgio SCALVINI
REAL MADRID BORUSSIA DORTMUND TOTTENHAM HOTSPUR ATALANTA
Brasilia(Bra) Durham(Ing) Thiaroye(Sen) Chiari(BS,Italia)
19 gennaio 2002 3 aprile 2002 14 settembre 2002 11 dicembre 2003
brasiliano attaccante statunitense-portoghese attaccante senegalese centrocampista italiano difensore
Tornato all’ovile dopo due stagioni in prestito a Dortmund Due gol e due assist in 13 presenze complessive per Dopo il prestito annuale al Metz (31 gare, 1 gol e 3 assist in Soffiato undicenne al settore giovanile del Brescia, ha
(39 partite, soprattutto spezzoni, e un solo gol), è stato “Gio”, stoppato nel corso della stagione da tanti infortuni Ligue 1) il campione d’Africa è rientrato a Londra agli ordini già accumulato 18 presenze in A (primo gol ad aprile col
vicino al Benfica e ha rifiutato il Fenerbahçe. Ronaldo muscolari. Dopo 4 mesi di stop è rientrato in campo a fine di Conte. Piace a molti club: il Milan l’ha chiesto in prestito Verona), 2 in Europa League e 1 in Coppa Italia. Difensore
potrebbe chiamarlo al Valladolid luglio destando un’ottima impressione con diritto di riscatto centrale di 1.94, sa pure fare il mediano

53 54 55 56
Benjamin SESKO Matías Malvano SOULÉ Mathys TEL Jan Uwe THIELMANN
RED BULL SALISBURGO JUVENTUS BAYERN MONACO COLONIA
Radece(Sln) MardelPlata(Arg) Sarcelles(Fra) Föhren(Ger)
31 maggio 2003 15 aprile 2003 27 aprile 2005 26 maggio 2002
sloveno attaccante italo-argentino attaccante franco-guadalupese attaccante tedesco attaccante
Fenicottero alla Dzeko (194 centimetri), ha vinto in Austria Allegri l’ha utilizzato contro Chivas, Barça e Real in Usa dopo Kahn ha scucito al Rennes 28,5 milioni (bonus inclusi) per Ala destra cresciuta nel club degli “stambecchi” con cui ha
il campionato e la Coppa accumulando 37 presenze con avergli concesso dei mini-spezzoni la scorsa stagione. Già questo talento 17enne che ha giocato solo una manciata di messo insieme 32 presenze in totale (29 in Bundesliga e 3
11 reti e 7 assist. Le grandi lo cercano, ma sarà il Lipsia a convocato dal ct argentino Scaloni, è un mancino considerato minuti fra i professionisti. «Un giorno segnerà 40 gol», la in Dfb Pokal) firmando 3 gol e 3 assist. L’Arsenal ha fatto
prenderlo fra un anno l’erede di Dybala profezia di Nagelsmann un’offerta da 15,5 milioni

57 58 59 60
Iyenoma Destiny UDOGIE Mattia VITI Kenan YILDIZ Nicola ZALEWSKI
UDINESE OGC NIZZA JUVENTUS ROMA
Verona(Ita) BorgoSanLorenzo(FI,Ita) Regensburg(Ger) Tivoli(Roma)
28 novembre 2002 24 gennaio 2002 4 maggio 2005 23 gennaio 2002
italo-nigeriano difensore italiano difensore turco-tedesco centrocampista italo-polacco centrocampista
Esterno sinistro alto 1.88, ha collezionato 37 presenze È passato due settimane fa ai rossoneri nizzardi che hanno Colpo firmato Cherubini: il ds folignate della Juve ha soffiato Mou l’ha trasformato da esterno offensivo a terzino sinistro,
fra Serie A e Coppa Italia con 5 reti e 3 assist. Bloccato versato all’Empoli 15 milioni (più bonus). Mancino naturale, al Bayern a parametro zero il 17enne turco (mamma tedesca) lui ha risposto con 24 presenze, 2 assist e il trionfo in
dal Tottenham per 20 milioni più 6,5 di bonus, resterà in ottima tecnica, fisico prestante (193 centimetri), è cliente su cui s’era tuffato il Barça. Tripletta al Valencia con l’Under Conference League. L’anno scorso ha perso il padre. Sogna
Friuli fino al giugno del 2023 della Nazionale Under 21 19 di Montero i Mondiali con la Polonia
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 SERIE A/1ª GIORNATA 23

CRISTANTE LANCIA LA ROMA


0-1 DYBALA LAMPI DI JOYA: PALO
SALERNITANA-ROMA

MARCATORI
Mourinho si affida ai suoi talenti, ma la vittoria è firmata dal centrocampista con un tiro dal limite
pt 33’ Cristante
SALERNITANA (3-5-2)
Sepe 6.5; Bronn 5.5, Gyomber 6.5,
Fazio 6; Candreva 6, Kastanos 5 (8’
st Ribéry 5), Coulibaly 5.5 (28’ st
Kristoffersen 4), Vilhena 6, Maz-
zocchi 6.5 (17’ st Sambia 5.5); Bo-
nazzoli 5.5, Botheim 5 (17’ st Va-
lencia 5). A disp. Micai, Sorrentino,
Bradaric, Veseli, Radovanovic, Ier-
volino, Kechrida, Capezzi, Pirola. All.
Nicola 6
ROMA (3-4-2-1)
Rui Patricio 6; Mancini 6, Smalling
6.5, Ibanez 6.5; Karsdorp 6, Cristan-
te 6.5, Pellegrini 6, Spinazzola 6.5;
Dybala 6 (43’ El Shaarawy ng), Za-
niolo 6 (33’ st Wijnaldum ng);
Abraham 5 (23’ st Matic 6). A disp.
Svilar, Boer, Shomurodov, Vina, Ce-
lik, Kumbulla, Zalewski, Bove, Felix,
Tripi. All. Mourinho 6
ARBITRO
Cozza di Seregno 6.5
NOTE
26.006 spettatori. Ammoniti: Cou-
libaly, Gyomber, Kastanos, Smalling
e Ibanez . Angoli: 4-2 per la Salerni-
tana. Recupero tempo: pt 1’, st 4’

L’argentino Paulo Dybala, all’esordio con la Roma, a tu per tu con il portiere Luigi Sepe della Salernitana in una delle occasioni che ha avuto a disposizione per lasciare il segno

ALESSIA SCURATI gna nemmeno di rientrare di tempo e serenità per es- Al 44’, però, dopo un’azione dentemente accesa. Mou-
per dare una mano in dife- sere al massimo di quello imperiosa di Zaniolo che lo rinho comunque decide di
La prima di Paulo Dyba- sa quando i campani spin- che può, siamo felici con POSSESSO serve sul filo del fuorigioco togliere sia Abraham che
la con la Roma finisce con gono, questo Dybala gial- lui e lui con noi, sta viven- PALLA (%) Dybala ha sui piedi la palla Zaniolo prima di lui, che
una vittoria sulla Salerni- lorosso. Probabilmente se do momenti più emotivi che chiuderebbe il match. resta in campo fino al mi-
tana. Merito di un gol di lo aspettavano proprio così degli ultimi anni ma dopo 52 48 L’attaccante mette nel miri- nuto 89, prima di lasciare
Cristante, tiro da fuori for- anche i vertici del club, vi- il fischio dell’arbitro inizia no la porta e se riuscisse ad spazio a El Shaarawy. Pau-
te e tagliente, ma soprat- sto che nel prepartita il ds il calcio giocato e deve es- andare in gol probabilmen- lo chiude la serata d’esor-
tutto preciso. Precisione del club, Tiago Pinto ave- sere sereno per avere un te si sentirebbe fino a Saler- dio con un tentativo di as-
che è mancata, invece, ai va detto che «Paulo è ca- rapporto con la squadra», TIRI no l’esultanza di chi è rima- sist per Wijnaldum, ma è
tre tenori, Tammy, Paulo rico, motivato». Anche se è stata l’analisi di Pinto. TOTALI sto a Roma a vedere (più o in fuorigioco. Difficile chie-
e Niccolò, che di occasioni per vedere la miglior ver- In effetti, per vedere un meno, visto che anche ieri dergli di più a livello di im-
ne hanno avute, ma senza sione della Joya, forse bi- Dybala protagonista bi- 13 20 sera c’è stato qualche pro- pegno, considerando che è
trovare la porta. L’intesa tra sognerà aspettare ancora sogna aspettare la prima blema con Dazn) la partita la prima (Mou alla fine: «Mi
piedi buoni però già si vede un po’. «È felice della scel- punizione pericolosa, che alla tv. Invece il diagonale è piaciuta la maturità della Bryan Cristante segna il gol della vittoria
e forse per questo Mou- ta che ha fatto, ha bisogno l’argentino prenota per il trova pure una leggera de- squadra, gara straordinaria
rinho ha deciso di mette- suo sinistro: è il 23’ e la pa- TIRI viazione di Sepe prima di di Zaniolo e Dybala»). Sicu-
re in campo la Joya come rabola mancina finisce di IN PORTA stamparsi sul palo. È l’oc- ramente, la Joya dovrà ag-
titolare. Dybala al secondo MOURINHO: poco sopra la traversa. Al- casione migliore del ma- giustare la mira se vorrà far
minuto tocca la prima palla lora Paulo prova a calarsi 2 5 tch per l’argentino, insie- contenti i tifosi all’Olimpi-
della sua avventura roma- «MI È PIACIUTA nei panni dell’assist man. me a quella che gli capita co, che verosimilmente lo
nista, all’ottavo cerca il pri- Prima per Zaniolo, che l’ex poco prima dell’ora di gio- attenderanno per il match
mo dialogo pericoloso con LA MATURITÀ DELLA Juve serve di prima, sen- co. Imbeccato molto bene contro la Cremonese.
Zaniolo (che di tacco poi za che però l’azzurro rie- FALLI da Spinazzola, incrocia con A proposito di tifosi: me-
cerca di lanciare Pellegri- SQUADRA. PARTITA sca a finalizzare il regalo. COMMESSI un tiro che sembrerebbe rita una menzione specia-
ni, senza riuscirci) al deci- Poi Dybala ci riprova, ma diretto in rete, invece è solo le il ricordo (con coro) con-
mo viene toccato duro dal- STRAORDINARIA DI Abraham viene anticipa- 18 9 un’illusione. giunto che i fan di Salerni-
la difesa della Salernitana. to. La Joya si rivede sul fina- Da quel momento in poi tana e Roma hanno dedi-
Lui si rialza, lamentando- DYBALA E ZANIOLO» le del tempo, prima su un c’è da segnalare solo un al- cato prima del match ad
si per il ruvido trattamento corner che non trova una tro tiro dell’attaccante, che Agostino Di Bartolomei.
degli avversari. Non disde- deviazione dei compagni. ha la spia della riserva evi- Applausi. Tammy Abraham si dispera dopo un gol fallito

LE PAGELLE in tre occasioni. Da rivedere.


GYOMBER 6.5 Baluardo
messo in mezzo tra Cristante e
Pellegrini. Ribery (8’ st) 5 Alla
5.5 Buona corsa.
BONAZZOLI 5.5 Tanta buo-
ministrazione.
MANCINI 6 Soffre il giusto
stagione in mezzo ad una partita
di tanta sostanza e solidità.
ZANIOLO 6 Fa tutto bene
tranne che la conclusione in por-
BENE MAZZOCCHI
costante ricerca del guizzo smar- ta. Si costruisce in progressione
spesso invalicabile. Tiene botta rito. na volontà ma poca lucidità nella ma tiene contro lo sgusciante PELLEGRINI 6 Serata opaca tre nitide palle gol senza però la-
per il capitano costretto ad arre-
“SPINA” CRESCE
con Abraham costringendolo a zona che conta di più. Bonazzoli. sciare il segno. Wijnaldum (34’
girare lontanissimo dai sedici COULIBALY 5 Nicola lo im- trare il proprio raggio d’azione per
metri. piega da play maker per sopperire BOTHEIM 5 Impatto ostico SMALLING 6.5 Califfo del assicurare equilibrio alla squadra. st) ng.
alle assenze. Non ha né passo, né con il campionato italiano. Va- pacchetto arretrato guida il re- ALL. MOURINHO 6 Vittoria
MARCELLO FESTA FAZIO 6 Il Comandante, sti- lencia (17’ st) 5 Impalpabile. parto con consumata esperien- SPINAZZOLA 6.5. Finale in
geometrie. Kristoffersen (29’ in freezer ma da rivedere l’atteg-
SALERNO molato anche dall’avversario, st) 4 Inadatto al massimo pro- za. crescendo per l’esterno azzurro. Il
concede pochissimo dalla sua ALL. NICOLA 6 Prova a sor- tempo lavora dalla sua parte. In giamento della sua squadra inca-
scenio italiano. prendere Mourinho con il pres- IBANEZ 6.5 Braccetto man- pace di chiudere i conti tenendo
SALERNITANA
parte. Braccetto di sinistra con crescita. pericolosamente in vita l’avver-
licenza di impostare. VILHENA 6 Prospetto di gio- sing alto. Troppe assenze lo as- cino con licenza di offendere. So-
catore di grande qualità e apprez- solvono ma deve trovare in fretta lido e propositivo. DYBALA 6 Lampi di genio ma sario.
SEPE 6.5 Tradito da una de- CANDREVA 6 Partita di fo- zabile dinamismo. In campo con un'identità di squadra. KARSDOP 6 Soffre Mazzoc-
poca cattiveria nei sedici metri
ARBITRO
viazione galeotta sulla conclusio- sforo e sostanza. Controlla l’ar- appena due allenamenti nelle finali. El Shaarawy (43’ st) ng
chi capisce da subito che la sera-
ROMA
ne vincente di Cristante. Prima e rembante Spinazzola e quando gambe si fa apprezzare e notare. ABRAHAM 5 Annullato da
può punge. Piede sempre educa- ta non è propizia e cambia sparti-
dopo tiene in vita la Salernitana. to limitando le sortite offensive. Gyomber costringe Mourinho ad COZZA 6.5 Partita controllata
tissimo. MAZZOCCHI 6.5 Il migliore un cambio cui volentieri avrebbe
BRONN 5.5 All’esordio in gra- per continuità e caparbietà delle RUI PATRICIO 6 Impegnato CRISTANTE 6.5 Il gol che senza particolari affanni. Spegne
nata gli tocca subito un bruttissi- KASTANOS 5 Balla sul cen- giocate. Impiegato a sinistra non una sola volta nel primo tempo spezza l’equilibrio e regala alla
rinunciato. Matic (23’ st) 6 Pre- sul nascere gli ardori dei ventidue
mo cliente. Zaniolo gli sfugge via tro-destra. Balla letteralmente sfigura. Anzi… Sambia (17’ st) risponde presente. Ordinaria am- senza rassicurante in mediana. in campo.
Roma il primo blitz esterno della
24 SERIE A/1ª GIORNATA LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

Radu l’ha rifatto! LE PAGELLE


JOVIC INIZIA BENE
vic. Gonzalez (41’st) ng.
ALL. ITALIANO 6 Prende tre

La Viola ringrazia
punti con grande sofferenza.

FIORENTINA-CREMONESE MALE ESCALANTE CREMONESE

3-2 Cremonese ko nel recupero: decide un’altra “papera” del rumeno


FIORENTINA
ILARIA MASINI

GOLLINI 5.5 Pesa l’errore


sulla rete del 2-2 direttamente
da calcio d’angolo.
RADU 4 Un errore incredibile a
tempo scaduto dopo una prova
ottima per tutto il resto della ga-
ra.
BIANCHETTI 5 Fatica su
Sottil.
CHIRICHES 5 Jovic lo mette
BRUNELLA CIULLINI nerazzurri.
MARCATORI Debutto amaro in A per BENASSI 5.5 Adattato sulla a sedere nella rete del 2-1. Asca-
FIRENZE destra difensiva, macchia la pro- cibar (1’st) 6 Tiene la posizione.
pt 16’ Bonaventura, 19’ Okereke, il toscano Alvini bravo a ri- POSSESSO va in occasione del 2-2. Dodo
34’ Jovic; st 23’ Buonaiuto, 51’
Mandragora
Succede tutto al 95' quan- mettere in piedi nello sta- PALLA (%) (26’st) 6 Qualche minuto per VASQUEZ 5 Kouame gli
do ormai la Fiorentina era dio in cui tifava da ragazzo prendere confidenza con la serie scappa, anche in occasione del
FIORENTINA (4-3-3) avviata a un pareggio cari- una gara che pareva com- 74,6 25,4 A. vantaggio viola.
Gollini 5.5; Benassi 5.5 (26’ st Do- co di rimpianti e la Cremo- promessa alla fine del primo GHIGLIONE 6 Ha il merito di
dò 6), Milenkovic 6, Quarta 5, Bira- nese, al ritorno in A dopo tempo quando dopo i gol di
MILENKOVIC 6 Meno reat-
tivo del solito, comunque suffi- servire l’assist per Okereke. Aiwu
ghi 6; Bonaventura 7, Amrabat 6 26 anni, stava pregustando Bonaventura e del neo viola (37’st) ng.
ciente.
TIRI
(33’ st Mandragora 6.5), Maleh 6
(26’ st Zurkowski 6); Kouamé 6.5 l'impresa di uscire imbattu- Jovic, in mezzo l’1-1 di Oka- PICKEL 5.5 Fa diga ma non
(33’ st Saponara ng), Jovic 7, Sot- ta dal Franchi. Un cross ap- reke, la sua squadra si è tro- TOTALI QUARTA 5 Ha colpe soprat-
tutto sulla rete di Okereke. basta. Buonaiuto (20’st) 6.5
til 7 (41’ st Gonzalez ng). A disp. Ter- parentemente innocuo di vata senza Escalante (rosso Mette dentro il provvisorio 2-2
racciano, Cerofolini, Nastasic, Ter- Mandragora si trasforma diretto per un brutto fallo su 28 13 BIRAGHI 6 Ci prova su puni- direttamente dal corner.
zic, Venuti, Duncan, Bianco, Ikoné, zione senza fortuna.
nel gol che regala alla sua Kouamé schierato a sorpre-
Cabral. All. Italiano 6
nuova squadra i tre pun- sa). Invece la sua battaglie-
ZANIMACCHIA 6 Per due
CREMONESE (3-5-2) BONAVENTURA 7 Sempre volte Gollini gli nega la gioia per-
ti, complice una clamoro- ra Cremonese ha saputo ag- prezioso. È suo il primo gol viola sonale.
Radu 4; Bianchetti 5, Chiriches 5 sa papera di Radu. «Sono guantare il pari con Buona- TIRI della stagione.
(1’ st Ascacibar 6), Vasquez 5; Ghi- stato fortunato - ammette iuto. Italiano ha colpevol- IN PORTA L’autogol di Ionut Radu, 25 anni, al 95’ ESCALANTE 4 Prende il ros-
glione 6 (37’ st Aiwu ng), Pickel 5.5
l'ex granata che ha esultato mente ritardato l’ingresso di
AMRABAT 6 Decisivo sulle so diretto per fallo su Kouame e
(20’ st Buonaiuto 6.5), Zanimac- chiusure, può crescere in impo-
chia 6, Escalante 4, Sernicola 6 (1’ ebbro di gioia sotto la curva forze fresche che si sono ri- 12 4 complica la partita dei suoi.
stazione. Mandragora (33’st)
st Quagliata 6); Okereke 7 (42’ st Fiesole fra gli applausi del velate invece necessarie per 6.5 Salva la Fiorentina al 96’ SERNICOLA 6 A volte im-
Di Carmine ng), Dessers 6. A disp. patron Commisso - comun- l’assalto finale. «Non posso quando, con la netta complicità preciso. Quagliata (1’st) 6 Entra
Sarr, Saro, Ndiaye, Acella, Milane- bene.
se, Ciofani, Tsadyout, Baez. All. Al- que sarebbe stato un pec- essere contento, torniamo a di Radu, insacca il gol vittoria.
vini 6 cato non vincere. Felice di casa con 0 punti - sbotta Al- FALLI MALEH 6 Scelto titolare, non OKEREKE 7 Sempre attivo,
ARBITRO questo esordio». Al contra- vini - Il pari non sarebbe sta- COMMESSI delude. Zurkowski (26’st) 6 In- accende le speranze grigiorosse
rio del portiere rumeno che to scandaloso. Radu? Gli ho nesca Mandragora. quando segna l’1-1 di testa. Di
Sacchi di Macerata 6 alla fine è scoppiato a pian- detto di alzare subito la testa, 10 19 Carmine (42’st) ng.
NOTE gere mentre i viola facevano quell’errore è già stato can- KOUAME 6.5 Titolare a sor-
presa, serve l’assist per Bona- DESSERS 6 Prova a sorpren-
34.461 spettatori per un incasso di festa con i loro tifosi: ai soste- cellato, è un grande portiere ventura dopo un’ottima azione dere Gollini nei primi minuti.
612.931 euro. Espulso Escalante nitori dell'Inter sarà venu- e gli è stata data un’etichet- personale. Saponara (33’st) ng.
(43’ pt) per gioco falloso. Ammoni- ta in mente la stessa scena, ta che non merita». Gongo-
ALL. ALVINI 6 Con un uomo
ti: Chiriches, Ghiglione e Okereke per JOVIC 7 Inizia con il piede giu- in meno, sfiora l’impresa di ag-
nell'aprile scorso, quando la Italiano: «Volevamo par- guantare un pareggio al Franchi.
gioco falloso. Angoli: 11-4 per la Fio- sto con il suo primo gol in serie A
rentina. Recupero tempo: pt 4’, st un erroraccio contro il Bo- tire con una vittoria anche
grazie a un destro rasoterra che
ARBITRO
6’ logna dello portiere rume- in ottica Conference. Primo fa esultare il Franchi.
no, allora vice di Handano- tempo perfetto, meno la ri-
vic, complicò irrimediabil- presa. Ma Jovic avrebbe po- SOTTIL 7 Vivace per tutta la
gara, è anche assistman per Jo- SACCHI 6 Non sbaglia.
mente la corsa scudetto dei tuto fare anche tre gol...». La gioia di Rolando Mandragora, 25 anni

DA 110 ANNI IL MENSILE PIÙ AMATO,


IL PIÙ LETTO, IL PIÙ ATTUALE, IL PIÙ CALCIO
Solo con il Guerin Sportivo puoi vivere il calcio anche fuori dal campo.
*Prezzo di vendita 4,50 €

Dal 1912 ti accompagna tra approfondimenti, cultura e attualità:


nessuna notizia è un mistero. Guerin Sportivo, la storia tra le tue mani.

..
IN EDICOLA* 2 REGA
LI

..
• LA GR
Campionato con l’effetto Lukaku ANDE S
TORIA
DEL CAL
Milan, il talento di CDK CIO

..
• I CALE
NDARI
Dybala, magia romana D’EURO
PA
Di Maria, re degli assist
Formula Spalletti: quatto-tiè-tiè
Le novità di Premier,
Bundesliga, Ligue 1 e Liga
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 SERIE A/1ª GIORNATA 25

LE PAGELLE
MAXIMIANO
Lazio, ma la reazione della squa-
dra è mostruosa.

BOLOGNA
È la Lazio di Immobile
UN DISASTRO
LAZIO
MAXIMIANO 4 Difficile im-
SKORUPSKI 6.5 Si esalta
nel duello con Immobile, poi cede
per le fragilità dei suoi.
SOUMAORO 4.5 Fa di tutto
per farsi buttare fuori: nervoso, ri-
«Ora il salto di qualità» 2-1 LAZIO-BOLOGNA

maginare un esordio peggiore:


condanna i suoi alla faticosa risali-
ta.
mette in gioco la Lazio.
MEDEL 6 In velocità non c'è
partita con Immobile, ma tampo-
Il bomber rimonta il Bologna, Mihajlovic: «Pagati i pochi errori»
LAZZARI 7 Sgasa con conti- na di posizione e intelligenza. Lo sfortunato autogol di De
nuità e innesca il flipper valido per FRANCESCO TRINGALI MARCATORI
il pareggio. Hysaj (38’ st) ng. LYKOGIANNIS 5.5 Ancora ROMA Silvestri prepara il terreno
da registrare nei tre dietro. Kasius POSSESSO per la rimonta laziale, per- pt 38' Arnautovic rig.; st 23' aut. De
ROMAGNOLI 6 Guida con (20’ st) ng. Una cosa è certa: non è PALLA (%) fezionata dal bomber na- Silvestri, 34' Immobile.
sicurezza la difesa al debutto. stato sicuramente il La- poletano con la complici- LAZIO (4-3-3)
DE SILVESTRI 5.5 Sfortu-
PATRIC 6 Scorta bene Sanso- nato nella carambola che regala il zio-Bologna per cui Sarri 40,6 59,4 tà di Milinkovic-Savic. Una Maximiano 4; Lazzari 7 (38' st Hy-
ne, gara senza sbavature. pareggio ai biancocelesti. e Mihajlovic hanno lavo- risalita che sembrava fisi- saj ng), Patric 6, Romagnoli 6, Ma-
MARUSIC 6 Prende coraggio rato per un mese. Un esor- camente troppo ardua, in rusic 6; Milinkovic-Savic 6.5 (38'
SORIANO 5.5 Troppo distan- st Vecino ng), Cataldi 6.5 (25' st
nella ripresa e spinge con più fre- te da Arnautovic. Aebischer (20’ dio di metà agosto condi- una gara che ha visto più
TIRI
Luis Alberto 6), Basic 6 (8' pt Pro-
quenza. st) ng. to da ingenuità, espulsio- volte cambiare la sua iner- vedel 6); Felipe Anderson 5.5 (38'
BASIC 6 Sacrificato dopo l'in- DOMINGUEZ 6 Deve correre
ni evitabili e improvvisi ca- TOTALI zia, fino al solito gol di Im- st Cancellieri ng), Immobile 7, Zac-
povolgimenti. Inizialmente mobile a segno per la nona cagni 5.5. A disp. Adamonis, Gila,
feriorità numerica. Provedel (8’ dietro a Milinkovic, regge il con- 9 11 Radu, Kamenovic, Marcos Antonio,
pt) 6 Esordio inaspettato ma ap- fronto. Barrow (30’ st) ng. è andata peggio al tecni- volta su dieci partite all’e-
Bertini, Romero, Moro. All. Sarri 6.5.
proccia con sicurezza. co toscano, che vede cala- sordio in campionato: «Il
SCHOUTEN 6 Lavora bene re l’entusiasmo dei 45.000 nostro obiettivo è cresce- BOLOGNA (3-5-2)
CATALDI 6.5 Di quantità più da filtro. dell’Olimpico per una fol- re. Siamo arrivati quinti lo Skorupski 6.5; Soumaoro 4.5, Me-
che di qualità, alla Lucas Leiva per
intenderci. Luis Alberto (25’ st) CAMBIASO 5.5 In difficoltà, lia di Maximiano: l’esordio TIRI scorso anno, ora abbiamo del 6, Lykogiannis 5.5 (20' st Ka-
6 Guida il giro palla che sfianca il Lazzari è il peggior cliente da af- Ciro Immobile esulta con Manuel Lazzari del nuovo portiere dura IN PORTA in squadra giocatori for- sius ng); De Silvestri 5.5, Domin-
guez 6 (30' st Barrow ng), Schou-
Bologna. frontare all'esordio. Vignato (36’ cinque minuti, espulso per ti che abbiamo fatto sen- ten 6, Soriano 5.5 (20' st Aebischer
st) ng. aver raccolto il pallone fuo- 6 3 tire subito a casa. Ci sono ng), Cambiaso 5.5 (36' st Vignato
MILINKOVIC-SAVIC 6.5 ri dalla propria area. Il sor- ottime potenzialità, biso- ng); Sansone 5.5 (1' st Bonifazi
Unica voce nel deserto del centro- SANSONE 6 Sciupa un paio di 5.5), Arnautovic 6.5. A disp. Bardi,
campo, apre il corridoio vincente palloni buoni per affondare la La- riso di Sinisa dura giusto gna solo fare il salto di qua-
Bagnolini, Angeli, Orsolini, Raimon-
di Immobile. Vecino (38’ st) ng. zio. Bonifazi (1’ st) 5.5 Qualche il tempo del vantaggio di lità», è la via indicata dal do, Motolese, Amey, Urbanski,
indecisione di troppo. Arnautovic su rigore, pri- FALLI capitano biancoceleste. E Mbaye. All. Mihajlovic 6.
ZACCAGNI 5.5 Conferma le ma che Soumaoro pareggi COMMESSI Sarri si tiene stretto i pri-
impressioni non confortanti del ARNAUTOVIC 6.5 Glaciale ARBITRO: Massimi 5.5
dal dischetto, poi pasticcia in dife- il conto delle sciocchezze mi tre punti: «Sono soddi-
pre-campionato, condizione rive-
sa prima del gol di Immobile. intervenendo a gamba alta 11 18 sfatto, ne siamo venuti fuo- NOTE: 45.000 spettatori. Espul-
dibile. si Maximiano (6’ pt) per comporta-
(già ammonito) su Lazzari: ri con intelligenza e orgo-
IMMOBILE 7 Cambiano le ALL. MIHAJLOVIC 6 La de- «Dovevamo chiuderla pri- glio. Adesso la richiesta che
mento antisportivo, Soumaoro (49’
lusione è solo nel risultato, la pre- pt) per doppia ammonizione. Am-
stagioni, ma Ciro è la solita certez- ma - ha detto Mihajlovic a faccio alla Lazio è di trova- moniti: Sansone, Arnautovic, Im-
za: buca la porta al terzo tentativo, stazione resta positiva. mobile per condotta antisportiva,
fine gara -, siamo stati sfor- re continuità nei momen-
quello decisivo. Cambiaso, Lazzari, Aebischer per
ARBITRO
tunati e gli abbiamo con- ti decisivi del campionato. gioco falloso. Sarri per proteste. An-
FELIPE ANDERSON 5.5 cesso di riprendere fidu- Luis Alberto? Si sente uno goli: 3-2 per la Lazio. Recupero tem-
Coinvolto poco e male, non incide. cia. Nei nostri pochi erro- di noi, ci ha dato una gros- po: pt 5'; st 6'.
Cancellieri (38’ st) ng. MASSIMI 5.5 Supportato dal
Var, gara costantemente nervosa. ri ci hanno puniti». La spa- sa mano per regalare la vit-
ALL. SARRI 6.5 Difficile giu- da che punisce è sempre toria a uno straordinario
dicare tatticamente la sua prima FRA.TRI. La gioia di Marko Arnautovic dopo il rigore quella di Ciro Immobile. pubblico».

Spezia, buona la prima LE PAGELLE


BOURABIA DIRIGE
Ma sembra ritrovato.
ALL. GOTTI 7 Gioca un calcio

L’Empoli non graffi a


facile, e la cosa non è proprio
semplice.
SPEZIA-EMPOLI DESTRO CI PROVA

1-0 DecideilgoldiNzola:«Cidannopermortianchequest’anno» SPEZIA


DRAGOWSKI 7 Decisivo su
Henderson, quando la gara è an-
cora sigillata, ma poi entra subito
nel meccanismo, ed era alla pri-
ma con gli aquilotti.
EMPOLI
VICARIO 6 Troppo Spezia an-
che per lui negli ultimi 16 metri.
STOJANOVIC 5.5 A destra
lo attaccano in tre, quattro, va in
affanno.
ISMAJLI 5.5 Insicuro e spes-
ARMANDO NAPOLETANO lenata a centrocampo, che CALDARA 7 Sicuro, tornato a
MARCATORI porta Bajrami solo in area, so poco coordinato con Vicario.
LA SPEZIA rendimenti di alto profilo tecnico
pt 36’ Nzola POSSESSO ma con un destro a lato. Al e fisico. LUPERTO 5.5 Soffre la fisi-
SPEZIA (3-5-2) Un altro Nzola, rispetto a PALLA (%) 33’ Reca serve una palla d’o-
KIWIOR 7.5 Facile capire per- cità di Nzola.
solo qualche mese fa. E la ro a Caldara che schiaccia di
Dragowski 7; Caldara 7, Kiwior 7.5,
storia cambia. Così il primo 40,7 59,3 testa fuori, a Vicario battu-
ché il West Ham lo voglia, non PARISI 6.5 Un altro bel treno,
Nikolaou 6.5; Gyasi 6 (30’ st Stre- sbaglia un solo pallone. Dimen- ma non basta la sua spinta.
lec 6), Agudelo 6 (45’ st Ellertsson Spezia di Luca Gotti batte to. Ma al 35’ il vero miraco- sione internazionale.
ng), Bourabia 7.5 (45’ st Sala ng), un buon Empoli, con il suo lo lo fa Dragowski, che re- HENDERSON 6 Sfiora il
Bastoni 7, Reca 7 (30’ st Holm 6.5); uomo più atteso e discus- spinge da pochi passi la bot- NIKOLAOU 6.5 Nella difesa vantaggio poi galleggia. Cam-
TIRI biaghi (8’ st) 5 Anonimo.
Verde 6 (15’ st Ekdal 6), Nzola 8. A a tre si ritaglia un ruolo importan-
disp. Zoet, Zovko, Hristov, Bertola, so, votato a nuova vita cal- ta di Henderson. Così il gol è
te anche per temperamento.
Capradossi, Podgoreanu, Kornvig, cistica. Parabole così il pal- TOTALI nell’aria; Bourabia costrui- MARIN 5 La vede poco, infila-
Maldini. All. Gotti 7. lone ne regala, a centinaia, sce, Bastoni serve un filtran- GYASI 6 É l’agnello sacrificale to in velocità spesso.
d’altronde. Fischiato fino ad 9 18 te millimetrico, Nzola di de- della storia, lui esterno alto, a por-
EMPOLI (4-3-1-2)
tare acqua. Strelec (3’ st) 6 En- BANDINELLI 5 Soffre anche
aprile, osannato ieri, il fran- stro fulmina Vicario. Poco lui il centrocampo aquilotto. Faz-
Vicario 6; Stojanovic 5.5, Ismajli 5.5, tra con grande coraggio.
Luperto 5.5, Parisi 6.5; Henderson co angolano fa anche buo- dopo Reca cerca il palo più zini (41’ st) ng.
6 (8’ st Cambiaghi 5), Marin 5, Ban- na filosofia alla fine: «Men- vicino e per poco non lo tro- AGUDELO 6 Alti e bassi, al- BAJRAMI 5.5 Prova dal limi-
dinelli 5 (41’ st Fazzini ng); Bajrami talmente sono tranquillo, TIRI va. Al 43’ Destro sfiora, an- ternati. Ellertson (45’ st) ng. te ma sembra poco reattivo.
5.5; Destro 6 (26’ st Satriano 5),
Lammers 6. A disp. Perisan, Indra-
fisicamente mi sento bene, IN PORTA che lui, il legno, ma l’Empo- BOURABIA 7.5 Il migliore in
goli; Fantoni, Ekong, Cacace, Stu- ho lavorato anche da solo in li è vivo. Dopo 2’ nella ripre- M’Bala Nzola festeggia il gol della vittoria campo architrave del sistema DESTRO 6 La voglia c’è la mi-
lac, Baldanzi, Crociata, Degli Inno- estate. Ci danno per morti 2 5 sa ancora il portiere polacco Gotti. Non sbaglia una giocata. ra no. Satriano (26’ st) 5 Na-
centi, Guarino, Merola. All. Zanetti anche quest’anno, retroces- alza la botta di Henderson, Sala (45’ st) ng. scosto dal gioco.
6.5 si, ed è anche più stimolan- ma poi attacca inutilmente. LAMMERS 6 Con Nikolaou
BASTONI 7 La palla per Nzola vede il diavolo, ma ha potenzialità
ARBITRO: Chiffi di Padova 5 te». Gotti gioca un calcio es- Gotti è soddisfatto: «Bene, è millimetrica, ma poi equilibra il
NOTE: 8.360 spettatori. Ammo- senziale, l’Empoli manovra FALLI ma abbiamo molti gioca- gioco. Idea per Roberto Mancini, importanti.
niti: Gyasi, Henderson, Reca per gio- e tiene più palla, ma quan- COMMESSI tori ancora indietro con le è l’ora. ALL. ZANETTI 6.5 Lo Spe-
co falloso. Angoli: 6-4 per lo Spezia. do la cerchi in area di rigore, gambe e i minuti. Nzola? E’ zia gli porta male, ne perde tre su
Recupero tempo: pt 1’; st 4’ trovi poca sostanza. Quella 15 8 un ragazzo sensibile, al qua-
RECA 7 Parte male, ma poi è tre, quasi tutte immeritate. Ma
decisivo ed un treno a sinistra.
che c’è nei liguri. Due squa- le molti vogliono bene, for- Holm (30’ st) 6.5 Esordio italia- l’Empoli c’è e gioca un buon cal-
dre subito aggressive, Spe- se si è penalizzato da solo no buono. cio.

ARBITRO
zia, con ben sette mancini in in passato. Vivacità fisica da
campo, piacevole e tecnico ambo le parti. Buon Empo- VERDE 6 Offre spunti comun-
que sempre interessanti. Ekdal
anche se nei primi 15’ i due li che ci ha fatto abbassare». (15’ st) 6 Torna dopo 4 mesi e CHIFFI 5 Si chiede calcio
portieri non la vedono. Poi Lodi anche per Dragowski: fatica. all’inglese ma al primo intervento,
inizia il tiro al bersaglio. Al «Ha dato sicurezza. Prima dopo soli 3’, Gyasi è già ammoni-
21’ è Agudelo a sprecare una di avere uomini dal merca- NZOLA 8 In campionato non to. Poi lascia correre parecchio.
buona palla dal limite, ma il to voglio recuperare al mas- segnava dal 20 novembre 2021 Alterno, anche troppo, in edizione
a Bergamo. Dedicato a Thiago ancora estiva.
colombiano fa peggio poco simo chi ho dentro. Ma la Motta, il diavolo e l’acqua santa.
dopo perdendone una avve- vittoria aiuta in tutti i sensi». Paolo Zanetti, prima stagione con l’Empoli ARM.NAP.
26 fate i vostri pronostici LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

La Juve di Allegri stasera fa il suo esordio in campionato contro il Sassuolo, per le quote bianconeri favoriti

VLAHOVIC MARCATORE A 1.80 Occhi puntati su Locatelli, grande ex


Un suo tiro in porta vale circa 2.15
FEDERICO VITALETTI GOL SEGNATI E NON SOLO...
VERONA - NAPOLI JUVENTUS - SASSUOLO
L
La Vecchia Signora debutta allo
STADIO BENTEGODI, VERONA - OGGI ORE 18.30 a prima giornata di Stadium da favorita contro i
Serie A si chiude ALLIANZ STADIUM, TORINO - STASERA ORE 20.45
neroverdi di Dionisi. I bianconeri
I RISULTATI (AL 90’) DELLE ULTIME 5 PARTITE DISPUTATE DALLE DUE SQUADRE con un doppio sono decisamente appoggiati I RISULTATI (AL 90’) DELLE ULTIME 5 PARTITE DISPUTATE DALLE DUE SQUADRE
7/8 VERONA-Bari 1-4 6/8 NAPOLI-Espanyol 0-0 posticipo. Grande dai bookie e questo era logico 7/8 JUVENTUS-Atl. Madrid 0-4 8/8 Modena-SASSUOLO 3-2
30/7 VERONA-Cremonese 4-3 3/8 NAPOLI-Girona 3-1 attesa per vedere aspettarselo. La quota media per 31/7 Real Madrid-JUVENTUS 2-0 4/8 SASSUOLO-Vis Pesaro 4-1
23/7 Hoffenheim-VERONA 3-2 31/7 NAPOLI-Maiorca 1-1 all’opera Napoli e Juventus contro il segno 1 finale è pari a 1.45.
Da tener presente però che negli 27/7 Barcellona-JUVENTUS 2-2 31/7 Reims-SASSUOLO 2-2
16/7 VERONA-Virtus Verona 1-0 27/7 NAPOLI-Adana Demiorspor 2-2
formazioni ostiche come Verona
e Sassuolo. ultimi sette scontri diretti tra le due 23/7 JUVENTUS-Guadalajara 2-0 21/7 SASSUOLO-Sudtirol 2-0
21/5 Lazio-VERONA 3-3 17/7 Perugia-NAPOLI 1-4 squadre i neroverdi hanno sempre 21/5 Fiorentina-JUVENTUS 2-0 16/7 SASSUOLO-Jablonec 3-1
HELLAS, INCUBO OSIMHEN fatto la loro parte. Gol e Over 2,5
COMPARAZIONE QUOTE Ferragosto al mare, ok, poi però quindi sono una costante della COMPARAZIONE QUOTE
ESITO 1 X 2 UN 2,5 OV 2,5 alle 18.30 occhi puntati su Verona- storia recente. Sarà così ancora ESITO 1 X 2 GOL NOGOL
Napoli. L’Hellas ha iniziato la una volta?
3.45 3.50 2.10 1.97 1.75 stagione ufficiale come peggio non In ottica pronostico, a prescindere 1.45 4.75 6.25 1.60 2.20
poteva, incassando un pesante 4-1 dall’esito finale, si può ipotizzare
3.42 3.53 2.11 2.04 1.69 dal Bari in Coppa Italia. la Juve a segno una o due volte: 1.50 4.46 6.20 1.64 2.13
Il fantasma di Cheddira (tripletta Tradotto, esito Multigol Casa 1-2.
3.45 3.50 2.10 1.97 1.75 all’Hellas) ancora si aggira da queste Capitolo marcatori.  In prima 1.43 4.80 6.50 1.66 2.17
parti e ora che il pericolo pubblico fila c’è Dusan Vlahovic che può
numero uno per gli scaligeri si subito lasciare il segno. Una rete
chiama Osimhen (doppietta al del bomber serbo in qualsiasi
Verona lo scorso campionato nel momento del match vale 1.80.
match giocato al Bentegodi) il livello Vlahovic favorito anche nella
di allerta resta massimo. scommessa sul primo marcatore, in
Proprio dalla certezza Osimhen questo caso la quota corrispondente
riparte mister Luciano Spalletti. è pari a 4. Tra le giocate alternative
Il nigeriano si gioca marcatore in spiccano anche i tiri in porta,
qualsiasi momento a quota 2.35. qui merita considerazione l’ex
Come pronostico basta e avanza, Manuel Locatelli. (Almeno) una
per un match in cui il Napoli conclusione nello specchio della
parte favorito a 2.10 contro il 3.45 porta da parte del centrocampista
assegnato al successo dei veneti. ex Sassuolo è in lavagna a 2.15.
Più Over 2,5 che Under, per le JACKPOT 2001
quote... e non solo.
Victor Osimhen, centravanti nigeriano del Napoli ©RIPRODUZIONE RISERVATA Dusan Vlahovic, bomber serbo della Juventus

CAMPIONATI ESTERI, L’ANALISI DEI MATCH DI LIGA E PREMIER LEAGUE Il gioco può causare dipendenza
patologica ed è vietato ai minori.
Percentuali di vincita su www.adm.

LIVERPOOL-CRYSTAL PALACE DA 1 PIÙ OVER 2,5 gov.it e sui siti degli operatori

Nel derby Getafe-Atletico Madrid sembra ok l’opzione “Multigol Ospite 1-2”


AMEDEO PAIOLI
un ruolo di primo piano e ha, in più da parte dei “Reds” che, sotto una lunga striscia di partite con BETIS - ELCHE
effetti, iniziato bene espugnando questo profilo, non hanno certo pochissimi gol segnati tra le due

T
ra tutte le “big” per 2-0 Selhurst Park (la casa del problemi. squadre. Le amichevoli estive
della Premier Palace). Il mezzo passo falso di Ok quindi anche l’Over 2,5 che hanno confermato la tendenza
League l’unica Salah e compagni di sette giorni fa potrebbe essere utilizzato in del Getafe a non volersi sbilanciare LIGA, 1ª GIORNATA
a “s t e c c a re ” impone maggiore concentrazione abbinamento all’1 per rendere troppo: 5 Under 2,5 in 6 partite.
BENITO VILLAMARIN, SIVIGLIA
all’esordio è stata e impone al Liverpool di non più interessante (anche se non Atletico superiore e, anche alla luce
poter più sbagliare. La situazione di moltissimo) il pronostico del 4-0 rifilato alla Juve, più in palla. STASERA ORE 21.30
la formazione
guidata da Jurgen Klopp che, in peggiore per un Crystal Palace complessivo del match. Il segno 2 vale circa un raddoppio,
trasferta sul campo del Fulham, che, se ha sofferto con l’Arsenal, Anche la Liga scende in campo difficile però ipotizzare una goleada
non è andata oltre il pareggio (2-2). sarà verosimilmente ancora più in a Ferragosto, oggi alle 19.30 si dei Colchoneros quindi occhio al COMPARAZIONE QUOTE
Il Liverpool, oltre a non portare a difficoltà contro un super team che gioca il derby madrileno Getafe- Multigol Ospite 1-2. ESITO 1 X 2 UN 2,5 OV 2,5
casa i tre punti, è andato addirittura ha anche la necessità di vincere. Atletico Madrid. Simeone vuole Ne l l e a l t re d u e p a r t i t e i n
sotto due volte dovendo inseguire E allora, con queste premesse, partire col piede giusto dopo un programma il pronostico è 1.45 4.58 6.96 2.01 1.72
per recuperare il risultato. Il Crystal il posticipo della 2ª giornata di brillante pre-campionato. Battere favorevole a chi ospita. Athletic
Palace ha fatto anche peggio ma, Premier League sembra prendere il Getafe non è mai semplice ma Bilbao favorito sul Maiorca e Betis 1.42 4.55 7.50 1.95 1.75
è doveroso sottolinearlo, aveva una direzione ben precisa. Per le lo scorso anno l’Atletico ha fatto davanti all’Elche, in questo match
a che fare con un avversario più quote non sembra ci siano dubbi suo questo derby sia all’andata potrebbe vedersi qualche rete in 1.42 4.55 7.50 1.95 1.75
temibile. Riceveva infatti l’Arsenal con il segno “1” che monopolizza che al ritorno. Proprio gli ultimi più.
che, in questa stagione, sembra le previsioni della vigilia. Lecito due precedenti, caratterizzati da JACKPOT 2001 1.40 4.60 7.65 2.02 1.70
avere le carte in regola per recitare attendersi anche qualche rete in Gol e Over 2,5, hanno interrotto ©RIPRODUZIONE RISERVATA

LIVERPOOL - CRYSTAL PALACE ATHLETIC BILBAO - MAIORCA GETAFE - ATLETICO MADRID

PREMIER LEAGUE, 2ª GIORNATA LIGA, 1ª GIORNATA LIGA, 1ª GIORNATA


ANFIELD - LIVERPOOL SAN MAMES - BILBAO COLISEUM ALFONSO PEREZ - GETAFE
STASERA ORE 21.00 OGGI ORE 17.30 OGGI ORE 19.30

COMPARAZIONE QUOTE COMPARAZIONE QUOTE COMPARAZIONE QUOTE


ESITO 1 X 2 GOL NOGOL ESITO 1 X 2 UN 2,5 OV 2,5 ESITO 1 X 2 GOL NOGOL

1.20 6.50 15.0 2.20 1.61 1.57 3.75 6.50 1.68 2.05 4.85 3.05 1.90 2.30 1.55

1.19 6.50 14.0 2.30 1.57 1.57 3.75 6.50 1.68 2.05 4.62 3.12 1.95 2.37 1.52

1.21 6.71 14.0 2.24 1.58 1.61 3.84 5.96 1.69 2.06 4.90 3.10 1.91 2.50 1.50

1.20 6.75 15.0 2.25 1.57 1.55 3.75 6.25 1.67 2.05 4.75 3.00 1.93 2.20 1.60
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 SERIE A/1ª GIORNATA 27

A Verona niente Cholito


Napoli, esordio di fuoco
ASPETTANDO L’ANNUNCIO DI SIMEONE, NON ANCORA PRONTO FISICAMENTE,
SPALLETTI FA DEBUTTARE IL COREANO KIM E IL GEORGIANO KVARATSKHELIA Gabriele Cioffi, 46 anni: inizio in salita

VERONA NAPOLI TUTTE LE INCOGNITE DEI VENETI


3-5-2 4-3-3
FABIAN RUIZ
MOLTO VICINO
Piena emergenza per Cioffi
La squalifica di Ceccherini
8 22
61 LAZOVIC DI LORENZO AL PSG
11 99
TAMEZE 7 9 LOZANO ANGUISSA Spallet-

1 21
BARAK

18
HENRY

9 68
13
RRAHMANI
1
ti non ha
convoca-
to Fabian
complica i piani del Verona
MONTIPÒ GUNTER
HONGLA OSIMHEN LOBOTKA MERET Ru i z p e r
3 la trasfer- SANDRO BENEDETTI
27
14 11 KIM ta di Vero- VERONA

DAWIDOWICZ
ILIC LASAGNA
77 20 na. Dopo il Il campionato non è ancora iniziato, ma è già emergenza
KVARATSKHELIA ZIELINSKI viaggio del in casa Verona. Sarà un Hellas pieno di incognite quello
5 6 ds Giun- che oggi affronterà il Napoli. Dubbi tattici, ma anche tec-
FARAONI MARIO RUI toli a Pari- nici per una società che sinora ha fatto parlare di sè soprat-
gi, il pas- tutto per le cessioni dei tenori della scorsa stagione. Via Si-
Allenatore: Cioffi
A disposizione: 22 Berardi, 16 Chiesa,
Allenatore: Spalletti
A disposizione: 30 Sirigu, 12 Marfella,
saggio del- meone, via Caprari, con le valige in mano anche Barak a
Giovanni Simeone, 27 anni, è il grande assente 23 Magnani, 2 Amione, 24 Terracciano, 55 Ostigard, 5 Juan Jesus, 17 Olivera, 4 Demme, lo spagno- sentire i bene informati. Ma l’emergenza è anche nell’undi-
anni. Oggi è tutto un altro 43 Retsos, 42 Coppola, 77 Sulemana, 7 Elmas, 33 Ounas, 59 Zanoli, 23 Zerbin, lo al Psg è ci che Gabriele Cioffi dovrà disegnare contro i partenopei.
RAFFAELE AURIEMMA 72 Cortinovis, 19 Djuric, 20 Piccoli 21 Politano prossimo
gruppo, alleggerito dal peso La squalifica di Ceccherini e in forse anche per la prossi-
NAPOLI
di un monte ingaggi mon-
Indisponibili: nessuno
Squalificati: Veloso, Ceccherini
Indisponibili: nessuno
Squalificati: Gaetano
e il Napo- ma perché infortunato, manda già all’aria le poche certez-
Sarà un esordio di fuoco in stre (dai 110 milioni dello li incasserà ze dell’ex tecnico dell’Udinese. Nel match di Coppa, Cioffi
campionato per il Napoli, scorso anno ai 63 attuali) e 25 milioni ha schierato Magnani, autore di una ventina di minuti da
in un pomeriggio canicola- che potrà permettere a De di euro incubo. Magnani quel ruolo non lo può fare, qualche se-
re contro il Verona che ne- Laurentiis di puntare drit- gnale più positivo l’ha fornito l’argentino Amione di ritor-
gli ultimi anni è diventata to su Keylor Navas e Ndom- Ore 18.30 Stadio: Bentegodi, Verona Tv: Dazn Web: tuttosport.com no dal prestito alla Reggina. Ecco allora che l’emergenza
la bestia nera degli azzurri. bele. Il portiere del Psg per- Arbitro: Fabbri di Ravenna Assistenti: Lombardo-Lombardi potrebbe portare a una soluzione tampone. Cioffi sta va-
E per abituarsi all’incande- cepisce 9 milioni netti e il Quarto Uomo: Meraviglia Var: Di Paolo Ass. Var: Bindoni lutando l’arretramento sulla linea dei difensori di Tameze
scente clima del Bentegodi, centrocampista del Tot- e l’inserimento nella cerniera di centrocampo di Barak. Il
ieri Spalletti ha fatto svol- tenham 7, ma per entram- per Verona», aveva detto non è ancora pronto fisica- ha raccolto l’eredità di In- ceko sinora ha giocato a singhiozzo. Per Cioffi sconta un ri-
gere l’allenamento di rifi- bi potrebbe esserci la col- Spalletti sabato, ma l’or- mente. E per il Napoli non signe. Sul lato destro ci sarà tardo di condizione, è indubbio che le voci di mercato in-
nitura alle ore 13 in punto e laborazione dei loro club mai ex bomber degli scali- averlo contro è già un van- Lozano (recuperato Polita- cidano su Barak, annunciato già alla fine dello scorso tor-
subito dopo partire con un di appartenenza (almeno geri non è stato ancora an- taggio, avendo segnato 4 gol no, andrà in panchina) che neo come il giocatore da sacrificare. Ma Barak veste anco-
charter in direzione Veneto. il 50%) così da permettere nunciato, nonostante sia ar- pesanti agli azzurri quan- ha realizzato al Bentegodi il ra il gialloblù, le ipotesi sul suo trasferimento sono rima-
A bordo del velivolo per la al Napoli di rendere soste- rivato sabato pomeriggio a do era il centravanti del- 24 gennaio 2021 il terzo gol ste tali e Cioffi, in attesa che la società gli faccia arrivare 3-4
prima volta non c’erano In- nibile la spesa del loro sti- Castelvolturno, dopo aver la Fiorentina e dell’Hellas. più veloce nella storia della nuovi giocatori, potrebbe farlo giocare contro il Napoli sin
signe, Mertens, Koulibaly pendio. superato le visite mediche a Oggi a Verona esordiranno serie A, dopo quello di Leao dall’avvio. E alla vigilia di questa sfida (Verona e Napoli con
e Ghoulam, cioè gli uomi- Ma sul volo diretto a Ve- Villa Stuart. Nessun intoppo in serie A due nuovi acqui- a dicembre 2020 in Sassuo- il lutto al braccio per la morte di Claudio Garella), il tecni-
ni-simbolo della squadra rona, ieri, non è salito nem- fisico o burocratico, la ratio sti, il coreano Kim al fian- lo-Milan e la rete di Poggi co è stato chiaro: «Resettiamo tutto quello che è accaduto
che ha sfiorato lo scudetto meno Giovanni Simeone. di non convocare il Choli- co di Rrahmani ed il geor- nel dicembre 2001 in Fio- l’anno scorso. Siamo all’anno zero, dobbiamo tutti anda-
per due volte negli ultimi 4 «Se sta bene, parte con noi to è solo di natura tecnica: giano Kvaratskhelia che rentina-Piacenza. re in battaglia per conquistare la salvezza».

NAPOLI E SASSUOLO A UN PASSO DALL’ACCORDO, IL GALLO DÀ L’ULTIMATUM ALLA ROMA

Raspadori-Belotti, si chiude
Pressing di Galatasaray e Nizza sull’ex granata. E i giallorossi potrebbero aspettare Solbakken
Spalletti sta per ottenere anche Ndombele. Bologna, ecco Lucumì. L’Atalanta non molla Azzi
STEFANO SALANDIN francese che, a 8 milioni netti, è fuori dai para- le. La Roma, lo intriga, però ha deciso di porre
metri del club azzurro: si discute di spalmatu- una dead line all’attesa che dovrà concluder-
TORINO
re e di contributi del Tottenham. L’ultimo nodo si entro questa settimana. La Roma, peraltro,
Attaccanti protagonisti del mercato affatto dor- riguarda il portiere: con Navas non c’è grande ha in mano anche Solbakken del Bodo-Glimt
miente a cavallo di Ferragosto. Le due situa- distanza, ma resta da definire il futuro di Me- che a gennaio arriverebbe gratis: vale la pena
zioni più calde sono quelle che riguardano ret. In uscita è ormai definita la cessione di Fa- caricarsi ora di un altro ingaggio?
Andrea Belotti e Giacomo Raspadori. Inizia- bianRuiz (che infatti non è stato convocato da Cioffi ha ribadito che al Verona servono 4
mo dall’attaccante del Sassuolo su cui è al la- Spalletti per la sfida di Verona). Il Napoli ha da giocatori. A centrocampo è in arrivo il greco
voro da tempo il Napoli. Il club neroverde ha tempo individuato in Barak del Verona il sosti- Alexandropoulos. Poi due centrali di spesso-
mantenuto la posizione sulla richiesta globale tuto, ma negli ultimi giorni c’è stato un inseri- ri, ma gli obiettivi non sono semplici perché i
di 35 milioni suddivisi tra prestito (5 milioni), mento della Fiorentina che non riesce ad arri- brasiliani del Bragantino non scendono dalla
obbligo di riscatto (25 milioni) e bonus (altri 5 vare a Bajrami dell’Empoli e che ha visto defi- richiesta di 10 milioni per Natan e le speran-
milioni). Il Napoli, invece, nella parte fissa ar- nitivamente sfumare il sogno Lo Celso che ha ze di arrivare a Rugani si infrangono sui 3 mi-
riva a poco meno di 30 e, insomma, la sensa- scelto il Villarreal. lioni netti che percepisce il difensore. Anche
zione è che sia un braccio di ferro ad uso della L’altro attaccante in copertina, dicevamo, è An- la Samp lo ha inserito negli obiettivi ma ha lo
platea, perché è davvero difficile pensare che drea Belotti. L’ex capitano granata è senza con- stesso problema dei veneti perché confida-
non si raggiunga un accordo, anche perché è tratto e sta ancora valutando le offerte. Cioè: va in un contributo economico della Juventus
ormai universalmente cognito come il gioca- dipendesse da lui avrebbe già scelto la Roma, che invece avrebbe cambiato idea. Il Bologna
tore in questiona abbia invece ampiamente le difficoltà a liberare un posto in attacco (non ha sistemato la difesa: dopo il 22enne urugua-
già un’intesa con il Napoli. Prima di analizza- decolla la cessione di Shomurodov nè al Bo- iano Joaquin Sosa, è arrivato finalmente il sì di
re la questione Belotti, restiamo al Napoli che logna nè in Turchia) allunga pericolosamen- Jhon Lucumì, centrale colombiano del Genk.
sta per chiudere anche un’altra operazione: te i tempi. Anche perché altri club si sono fatti Un centrale lo cerca anche il Lecce che valuta
quella che porta a Tanguy Ndombele. L’accor- sotto. Primo il Galatasaray che gli ho offerto un Nathanael Saintini del Sion. Ieri un emissario
do con il Tottenham è già stato raggiunto (un contratto a ben 6 milioni a stagione più bonus dell’Atalanta era a Modena per seguire da vicino
altro prestito oneroso con il riscatto rimanda- d’ingesso. Una soluzione, quella turca, che non Azzi, sempre più obiettivo di Gasperini: gli emi-
to, casomai, all’anno prossimo) e ora si sta la- convince Belotti più attratto, casomai, dall’op- liani partono da una base intorno ai 7 milioni.
vorando per definire i dettagli sull’ingaggio del zione Nizza che gli ha offerto un quadrienna- ©RIPRODUZIONE RISERVATA Giacomo Raspadori, 22 anni, aspetta il Napoli
28 ESTERO/GLI ITALIANI LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

Conte-Tuchel da saloon
Pari in extremis del Tottenham in casa del Chelsea e i due tecnici finiscono alle mani: rosso per entrambi
L’azzurro: «Se vedo aggressività divento aggressivo». Il tedesco: «Tra noi due non c’è nulla di personale»
ROBERTO COLOMBO
Una tranquillissima domenica londinese e un tranquillis-
simo derby Chelsea-Tottenham. No, niente di tutto que-
sto. A Stamford Bridge, davanti agli occhi del neoproprie-
tario Blues Todd Boehly accolto dallo striscione “Todd &
C., benvenuti nella casa del divertimento”, è andato in sce-
na un match emozionante, ricco di gol, di colpi proibiti, CHELSEA-TOTTENHAM NOTTINGHAM F.-WEST HAM

2-2 1-0
di esultanze smodate e pure di mezze risse. Insomma un
Blues-Spurs tipo sfida all’O.K. Corral.
A perdere la testa sono stati soprattutto i due tecnici, Tho-
mas Tuchel e Antonio Conte. Ma andiamo con ordine: al
vantaggio dei Blues firmato Kalidou Koulibaly, al primo
centro in Premier League, ha risposto il guizzo del dane-
se Pierre-Emile Højbjerg. L’1-1 viene festeggiato da Con-
te come al solito, con un grido sovrumano, con le brccia al
cielo, con una corsa per sfogare la tensione. Peccato, però,
che la corsa dell’italiano termini nei pressi dell’area tecnica MARCATORI MARCATORI
del Chelsea scatenando la reazione di Tuchel, non certo uno pt19’Koulibaly;st23’Hojbjerg,32’Ja- pt 47’ Awoniyi
tranquillo. I due si fronteggiano, petto contro petto, per lun- mes, 51’ Kane
NOTTINGHAM FOREST (3-4-1-
ghissimi secondi, poi la calma. Non definitva ma momen- CHELSEA (3-4-2-1) 2)
tanea. La partita, bellissima e piena di occasioni certo non Mendy 7; James 7.5, Silva 6.5, Kou- Henderson 7.5; Worrall 6.5, Niakha-
aiuta: 9’ dopo l’1-1 del Tottenham i padroni di casa trovano libaly 7.5; Loftus-Cheek 6.5, Kanté 7 te 6.5 (34’ st Cook ng), McKenna
il nuovo vantaggio con Reece James, festeggiato da Tuchel (40’ st Gallagher ng), Jorginho 5.5 6.5; Williams 7.5, O'Brien 7, Manga-
“alla Conte”,ossia con una folle corsa piena di gioia, ma al 51’ (28’ st Azpilicueta ng),Cucurella 6.5; la 6.5 (39’ Cafu ng), Toffolo 7; Lin-
Mount 6.5, Havertz 6 (45’ st Broja gard 7; Johnson 7,Awoniyi 7.5 (27’ st
ecco il definitivo 2-2 di captan Harry Kane gridato dall’al- ng); Sterling 6.5 (39’ st Pulisic ng). A Surridgeng).Adisp.Hennessey,Bian-
lenatore del Tottenham con i soliti altissimi decibel. Arriva disp.Arrizabalaga,Chalobah,Chilwell, cone,Hammond,MbeSoh,Mighten,
il fischio finale e il classico momento delle strette di mano e Hudson-Odoi, Ziyech. All. Tuchel 7 Taylor. All. Cooper 7
riesplode il pandemonio, con i due tecnici che si ritrovano, TOTTENHAM (3-4-2-1) WEST HAM (4-2-3-1)
ancora una volta, faccia a faccia e, per la prima volta, mani
Lloris 6.5; Romero 6.5, Dier 6.5, Da- Fabianski 6; Coufal 6, Zouma 5.5,
nelle mani. Conte fa per stringere la mano al collega, che vies 6.5; Emerson Royal 6 (37’ st Lu- Johnson 5.5, Cresswell 6; Soucek 6,
cas Moura ng), Bentancur 7 (34’ st Rice5;Bowen5.5(40’stCornetng),
Bissouma ng), Hojbjerg 7.5, Sesse- Benrahma 6, Fornals 6 (24’ st Lan-
«C’è stato un placcaggio da parte mia gnon 6 (12’ st Richarlison 6.5); Kulu- zining);Antonio5.5(24’stScamac-
e uno da parte sua». L’ex interista ironizza: sevski6.5,Son6.5(34’stPerisic6.5); ca ng). A disp. Areola, Ashby, Coven-
Kane 7.5. A disp. Forster, Doherty, Gil, try,Downes,Randolph.All.Moyes5.5
«Magari la prossima volta ognuno rimane Sanchez, Tanganga. All. Conte 7
in panchina e non ci stringiamo la mano...» ARBITRO: Jones 6.5
ARBITRO: Taylor 6
NOTE: 30.445 spettatori. Ammo-
NOTE: 39.946 spettatori. Espulsi niti: Rice e McKenna per gioco fallo-
Conte e Tuchel a fine partita. Ammo- so; Henderson, Johnson e Surridge
però la trattiene mentre l’italiano tenta di allontanarsi. Al- niti: James, Havertz e Mendy. Ango- percondottaantisportiva.Angoli:7-6
tre storie tese, parole forti, sguardi truci: rosso a entrambi li: 8-5 per il Chelsea. Recupero tem- per il West Ham.Recupero tempo: pt
da parte dell’arbitro Anthony Taylor e fine della tenzone. po: pt 3’, st 6’ La rissa tra Antonio Conte e Thomas Tuchel: iniziata durante il derby, è riesplosa a fine gara 4’, st 7’
Nel dopopartita, quando la rabbia e la tensione sono cala-
ti, i due tecnici smettono i panni dei cowboys che adorano
i confronti da saloon per reindossare quelli di due perfetti
lord inglesi: «Faceva caldo per la temperatura, caldo tra le
GLI IRONS CROLLANO IN CASA DEL NEOPROMOSSO NOTTINGHAM FOREST

Scamacca non salva il West Ham


panchine, caldo in campo e caldo tra gli spettatori - spie-
ga Tuchel -. Il derby comunque è stato tutto ciò che vuoi e
che speri da una partita come questa. Con Antonio nes-
sun rancore. C’è stato un placcaggio giusto da parte mia e
uno giusto da parte sua. Non ci siamo insultati, non ci sia-
mo picchiati, stavamo lottando per le nostre squadre e da
parte mia è tutto finito qui». Per Tuchel tutto a posto. E per ALESSANDRO ALIBERTI dibili della storia passando che la scorsa stagione aveva la storia del club, prelevato
Conte? L’ex ct azzurro punta il fuoco dell’analisi sulla parti- LONDRA in pochi anni dalla 2ª divi- ottenuto la promozione. E i dall’Union Berlin per circa
ta, piuttosto che sul battibecco con il collega: «Non voglio sione alla vittoria di 2 Coppe risultati sono sotto gli occhi 21 milioni di euro e autore
commentare la rissa, questa non è la cosa più importante
che è successa oggi. Se c’è un problema, è tra me e lui. Ma-
Dopo 23 interminabili
anni il popolo dei Garibal-
dei Campioni, la prima vitto-
ria della nuova avventura in
L’EX SASSUOLO IN di tutti. Infatti, i migliori in
campo sono stati proprio 3
della rete che ha fatto esplo-
dere di gioia il City Ground.
gari la prossima volta ognuno se ne sta nella sua panchina
e non ci stringiamo la mano. Penso ci siano immagini te-
di Reds, riunito nel mitico
City Ground, ha liberato
Premier è arrivata contro un
buon West Ham. I padroni di
CAMPO SOLO NEGLI dei nuovi acquisti: il portie-
re Dean Henderson, arriva-
Per il West Ham arriva, in-
vece, la 2ª sconfitta conse-
levisive che facciano capire bene cosa è successo alla fine.
Io se vedo aggressività non resto calmo: rispondo con ag-
quel grido di gioia che ave-
va dovuto trattenere duran-
casa, guidati da Steve Coo-
per, hanno giocato un’otti-
ULTIMI 28 MINUTI. to in prestito dallo United e
autore di tante parate com-
cutiva dopo quella di dome-
nica contro il Man City. An-
gressività. E mi arrabbio. Penso che le esultanze facciano ca-
pire quanto questa partita fosse importante. Ora parliamo
te la lunghissima attesa di
una nuova vittoria del Not-
ma gara, soffrendo e ripar-
tendo ad ogni occasione uti-
IL PORTIERE presa quella sul rigore cal-
ciato da Declan Rice; l’ester-
che contro il Forest, Gian-
luca Scamacca ha trovato
di calcio: loro hanno dimostrato di essere un’ottima squa-
dra. Noi siamo migliorati rispetto alla scorsa stagione, ma
tingham Forest in Premier.
Per il club inglese, che sotto
le. Il club di proprietà dell’ar-
matore greco Marinakis è
HENDERSON PARA no gallese Neco Williams,
acquistato dal Liverpool e
spazio solo a gara in corso:
il centravanti si è reso pro-
se vogliamo creare problemi al Chelsea dobbiamo cresce-
re ancora. E’ normale venir qui e essere costretti a soffrire,
la guida di Brian Clough, a
cavallo fra gli anni ’70 e ‘80,
fra quelli che ha investito di
più in questo mercato (cir-
UN RIGORE A RICE già fondamentale per il gio-
co del Forest; e il centravan-
tagonista di qualche buono
spunto, ma è apparso anco-
ma abbiamo avuto molte chance per rimanere in partita». fu protagonista di uno dei ca 100 milioni), rinnovando ti nigeriano Taiwo Awoniyi, ra non del tutto integrato ne-
©RIPRODUZIONE RISERVATA miracoli calcistici più incre- in modo importante la rosa il calciatore più pagato del- gli schemi di Moyes.

LIGA IN INFERIORITÀ NUMERICA PER 46’, PIEGA IL GIRONA AL DEBUTTO. MA L’EX ALLENATORE DEL NAPOLI ASPETTA ALTRI ACQUISTI

Ringhia il Valencia di Gattuso


lo del tecnico calabrese che, ieri sera, gione possa diventare un lungo e do-
ha celebrato il proprio esordio ufficia- loroso calvario. E già, perché il livello
le sulla panchina del Valencia nel mi- della rosa a disposizione di Rino non
gliore dei modi: con un vittoria. Di mi- va alla sua stessa velocità mentale, né
sura, contro la squadra catalana che, men che meno a quella del sempre esi-
VALENCIA-GIRONA 1-0 ARBITRO: Figueroa Vázquez 6.5 per dirla tutta, non ha mai creduto dav- gente pubblico valencianista: «Duran-
MARCATORI: pt 46' Soler rig. NOTE: 39.359 spettatori. Espulso Comert (7’ st) vero alla rimonta, anche perché i ra- te la prossima settimana dovremo la-
per gioco violento. Ammoniti: Couto, Saiz, Valery, gazzi di Rino non hanno mai dato se- vorare sia dentro che fuori dal terreno
VALENCIA (4-3-3): Mamardashvili 6; Thierry 7, Thierry e Jesús Vázquez. Angoli: 4-4. Recupero gni di cedimento. Nemmeno quando di gioco». Un chiaro riferimento a una
Comert 4, Diakhaby 5.5, Jesús Vázquez 6.5 (28' tempo: pt 4', st 7'
st Lato 6); Yunus 6.5, Guillamón 7.5, Soler 6.5 (18' sono rimasti in dieci, in avvio di ripre- campagna acquisti deludente, bloc-
st Foulquier 6); Castillejo 7 (28' st Maxi Gómez 6), sa, dopo che Carlos Soler, nei minuti cata nelle sabbie mobili: «Spero che
Hugo Duro 6 (8' st Mosquera 6), Lino 6.5 (29' st RAFFAELE R. RIVERSO di recupero della prima frazione ave- riusciremo a chiudere presto la rosa.
Nico 6). A disp. Jaume, Rivero, Koindredi, Martínez, Alla vigilia dell’incontro contro il Gi- va portato in vantaggio dal dischetto i Penso che dovremo fare due o tre in-
Manu Vallejo, Marcos André, Racic. All. Gattuso 7
rona, Gennaro Gattuso aveva sottoli- apdroni di casa. Anzi. È stato proprio gaggi». Per il momento, però, non gli
GIRONA (3-4-2-1): Juan Carlos 6; Bueno 5.5, neato come il suo obiettivo principale in quel momento che i bianconeri han- resta che godersi un Samu Castillejo
David López 6 (17' st Stuani 5.5), Juanpe 6; Cou-
to 6.5 (37' st A. Martínez ng), Terrats 5.5 (29' st Y. fosse quello di dotare la squadra di uno no tirato fuori il loro lato più gattusia- in formato leader. Gran bella presta-
Herrera 5.5), Aleix García 5.5, Valery 4 (17' st Gu- stile di gioco definito: «Non ha senso no, il carattere di chi sa soffrire, proprio zione, quella dell’ex milanista che si è
tierrez 5.5); Riquelme 6, Samu 5.5 (16' st Ureña parlare di Europa in questo momen- quello che servirà a mantenere a gal- subito preso le proprie responsabilità,
6); Castellanos 6. A disp. Matas, Monjonell, Artero, to». Un comprensibile, quanto onesto, la una squadra che ha bisogno di es- dimostrando che sul suo contro, Gat-
Sala, Casals, Victor. All. Michel 5.5
ragionamento sul lungo termine quel- Per Gattuso debutto vincente col Valencia sere rinforzata per evitare che la sta- tuso, non si è sbagliato.
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 estero/l'approfondimento 29

La guerra per i rigori Ten Hag è disperato


squassa il Paris SG United senza leader
Neymar-Mbappé: storie tese su chi deve tirare i penalty Ronaldo potrebbe essere l’uomo giusto per la riscossa,
Kylian sbaglia il 1°, il paulista gli strappa il pallone sul 2° ma resta ai margini: ora si inizia a parlare di rescissione
ANTONIO MOSCHELLA ALESSANDRO ALIBERTI
LONDRA
Il ruggito dell’ego è spesso quel-
lo più adatto a tradire. Sia per Il giorno dopo una delle umilia-
una manifestazione di prote- zioni più dolorose della lunga e
sta immediata dal vivo sia sotto gloriosa storia del Man United, a
forma di piccolo pollice alzato Carrington, nel quartier genera-
sui social per far comprendere le dei Red Devils dove Erik ten
la propria postura. Nello spo- Hag ha riunito la squadra annul-
gliatoio del Paris Saint Germain, lando il giorno di riposo inizial-
dove il trono dell’ego ha una se- mente previsto, è già tempo di
rie di svariati pretendenti, le due riflessioni importanti. Dopo 2
personalità più autoreferenzia- gare di Premier, 6 gol subiti e solo
li e supponenti sono quelle che 1 realizzato, lo United è ancora
hanno appena aperto una pro- fermo a 0 punti, desolatamen-
fonda crepa nel muro princi- te all’ultimo posto della classi-
pale. I due soggetti in questio- fica. L’ultima volta che i Diavoli
ne sono Kylian Mbappé e Ney- Rossi si erano trovati ultimi dopo
mar Júnior, arrivati entrambi 5 2 gare correva l’anno 1992 e tra
anni fa al Parc des Princes per le fila dei mancuniani militava
scrivere la storia e permettere gente dello spessore caratteria-
al club di effettuare il definitivo le di Steve Bruce, Gary Pallister,
balzo in avanti dal punto di vista Bryan Robson, Mark Hughes
dei titoli e del blasone. Simboli e Peter Schmeichel, calciatori
dello strapotere economico del- importanti oltre che uomini in
la proprietà qatariota, il france- grado di mettersi sulle spalle la
se e il brasiliano hanno vissuto La boccaccia di Neymar Junior, 30 anni, asso paulista del Psg responsabilità di un cambio di Cristiano Ronaldo, 37 anni: si accumulano le indiscrezioni sul suo futuro
due inizi d’estate totalmente di- rotta. In tutta questa situazione,
versi. Se il primo è stato incoro- che modo sentire l’eco del suo infatti, quello che più preoccu- risolvere con una certa celerità,
nato neanche fosse Napoleone, ego su Twitter, dove ha mes- pa ten Hag - l’allenatore arrivato ma sicuramente quello più ur-
il secondo si è visto quasi met-
tere alla porta da una dirigen-
GALTIER POMPIERE: so un emblematico mi piace
a un post di un account che lo
a giugno dopo i successi all’Ajax
per provare a rimettere in pie-
I RIPETUTI gente. Il tecnico olandese, no-
nostante venerdì abbia ribadi-
za stanca del suo rendimento
altalenante. Ed è stato proprio
«TUTTO NORMALE». segnalava come il tiratore scel-
to dei rigori del Psg. Una pre-
di una squadra completamen-
te svuotata di certezze - è proprio
ATTEGGIAMENTI to quella che al momento conti-
nua ad essere la versione ufficia-
in quel momento che si è cre-
ato uno scompenso culminato
O NEY METTE IL LIKE sa di posizione piuttosto net-
ta, seppur a effetto e non diret-
la mancanza in rosa di calciatori
in grado di ergersi a leader. D’al-
DI CR7 HANNO le del club, e cioè che Ronaldo è
un giocatore dello United e che
in una crisi d’ego sabato sera,
al momento della schiaccian-
A UN POST CHE tissima. A fine partita il tecnico
Christophe Galtier ha descrit-
tronde, chi dovrebbe prendersi la
responsabilità di mettersi in te-
INFASTIDITO TUTTI. tutti sono felicissimi di averlo in
squadra, una riflessione sul fu-
te vittoria per 5-2 sul malcapi-
tato Montpellier. Mbappé, coc-
LO INDICA RIGORISTA to la situazione relativa alla de-
signazione del tiratore dei rigo-
sta al gruppo, in testa, invece, ha
tutto tranne che la volontà di ri-
IL PESO DEI 30 turo del portoghese la sta facen-
do, confrontandosi con i vertici
co del presidente Al-Khelaifi,
debuttava dopo aver saltato due
DESIGNATO ri: «Per questa partita l’ordine
vedeva Kylian come primo ti-
manere a Manchester per aiuta-
re la squadra ad uscire dalle sab-
MILIONI D’INGAGGIO societari. Tanto che, secondo le
notizie riportate da Sky Sport Uk,
partite per squalifica e infortu- ratore. Era logico che Neymar bie mobili. A 37 anni e dopo una in società c’è chi starebbe addi-
nio con la ferma intenzione di tirasse il seguente. Per il futuro carriera di successi personali e rittura pensando alla risoluzio-
far capire subito che quella che squadra. Irriverente e incon- vedremo». Un tentativo politi- di squadra, Cristiano Ronaldo lia e Thailandia, continua a mo- ne del contratto del 5 volte Pal-
sta per iniziare sarebbe stata la cludente, Mbappé ha poi dato camente corretto per spegnere - che allo United guadagna oltre strare un atteggiamento di insof- lone d’oro. Un’ipotesi concreta,
sua stagione. Dall’altro lato Ney- mostra della sua frustrazione il primo grande incendio della 30 milioni a stagione - avrebbe il ferenza sia dentro che fuori dal ma comunque difficilmente per-
mar, più rilassato del solito, ve- in vari episodi, su tutti quel- stagione. L’allenatore marsiglie- dovere di guidare i suoi compa- campo. Un atteggiamento che corribile, visti i costi di un even-
niva lanciato da tre reti in due lo in cui non ha seguito l’azio- se, del resto, è stato ingaggiato gni fuori da una crisi che rischia sta irritando non solo l’allenato- tuale contenzioso con il calciato-
partite. Nervoso e irrequieto, ne offensiva in un contropiede proprio per poter gestire gli ego già di compromette l’ennesima re, la società e gli stessi compagni re, che allo United è legato anco-
il francese sbagliava un rigore nel quale Vitinha non lo aveva dominanti nello spogliatoio. Se, stagione dei Red Devils. Invece, di squadra, ma anche quei tifosi ra da un anno di contratto e che
sullo 0-0 ed entrava in un buco lanciato in avanti. Una manife- però, le premesse sono queste, il fenomeno portoghese, dopo dei Red Devils, che fino a qual- al momento, nonostante l’este-
nero, mentre il paulista trasfor- sta espressione di un atteggia- la sensazione è che il compito aver detto al club di voler anda- che settimana fa, nonostante i nuante ricerca del suo agente,
mava con eleganza e noncha- mento infantile che contrasta del tecnico di fare da pompie- re via ed aver praticamente sal- capricci, continuavano a soste- non ha ancora trovato una squa-
lance il secondo penalty asse- invece con l’allegria di un Ney- re sarà decisamente più arduo, tato tutta la prima parte di prepa- nerlo. Il problema Ronaldo, ov- dra pronta ad accoglierlo e a ga-
gnato, non senza prima essersi mar decisivo e risoluto. Il bra- soprattutto nelle notti che con- razione, rifiutandosi di seguire la viamente, non è l’unico che ten rantirgli un salario simile a quel-
imposto sul suo compagno di siliano, però, ha fatto in qual- tano, quelle europee. squadra nella tournée in Austra- Hag e la società sono chiamati a lo che percepisce a Manchester.

BUNDESLIGA IL BOMBER DEL 2003 DECISIVO ANCHE CONTRO IL WOLFSBURG


INGHILTERRA, SPAGNA, GERMANIA, FRANCIA: IL PROGRAMMA

Marsiglia, pari e niente aggancio in vetta


Il lampo di Kubo fa esultare la Real Sociedad Salihamidzic tira la volata al suo gioiello, al 4° gol in 3 partite
«Musiala da Golden Boy»
0-3; Barcellona-Rayo Vallecano 0-0;
PREMIER LEAGUE Cadice-Real Sociedad 0-1 (pt24’ Ku- LIGUE 1 GIORGIO DUSI sua importanza va oltre i meri anno Musiala era un’arma letale
bo); Valencia-Girona 1-0; Almeria-Real numeri: la sua inventiva è cen- dalla panchina, quest’anno inve-
2ª giornata. Aston Villa-Everton 2-1; Madrid 2ª giornata. Nantes-Lille 1-1; Mona-
A rs e n a l - Le i ce s te r 4 - 2 ; B r i - co-Rennes 1-1; Paris Saint Ger- Ormai lo si può dire: è il Bayern trale nell’attacco e il suo drib- ce un insostituibile titolare e pro-
ghton-Newcastle 0-0; Man City-Bour- Oggi ore 17.30 Athletic Bilbao-Maior- main-Montpellier 5-2; Ajaccio-Lens di Jamal Musiala. Con il quarto bling nello stretto fa saltare ogni babilmente manterrà questo sta-
nemouth4-0;Southampton-Leeds2-2; ca. Ore 19.30 Getafe-Atletico Madrid. 0-0; Auxerre-Angers 2-2 (pt 4’ Jean-
Ore 21.30 Betis-Elche gol nelle prime tre partite, il clas- meccanismo nelle difese avver- tus ancora per un po’. A proposi-
Wolverhampton-Fulham 0-0; Bren- vier/AU, 10’ aut. Hountondji/AU, 22’
tford-Man United 4-0; Nottin- Diony/AN; st 32’ Salama/AN); se 2003 è l’unico ad aver segna- sarie. Ed è pure diventato il se- to: Nagelsmann ha riproposto
gham-West Ham 1-0; Chelsea-Tot- Reims-Clermont Foot 2-4 (pt 23’ rig. to in ognuna delle uscite ufficiali: condo giocatore più giovane a la stessa formazione per la ter-
tenham 2-2 BUNDESLIGA Doumbia/R, 30’ rig. Balogun/R; st 6’, 17’ il suo destro all’angolino sblocca raggiungere le 14 reti in Bunde- za partita di fila, con Matthijs de
Andric/C, 27’ Muhammed Cham/C, 32’ la partita con il Wolfsburg, ovvia- sliga a 19 anni e 169 giorni, battu- Ligt partito ancora in panchina.
Oggi ore 21 Liverpool-Crystal Palace 2ª giornata. Friburgo-Dortmund 1-3; Bela/C); Troyes-Tolosa 0-3 (pt 36’ aut.
Werder-Stoccarda 2-2; Hertha-Ein- Larouci; st 9’ Ratao, 40’ Healey); Niz- mente vinta senza troppe difficol- to di 25 giorni solo da Jadon San- Stavolta non c’è stato spazio nem-
Classifica. Man City, Arsenal 6; Newca-
stle, Brentford, Leeds, Tottenham, Chel- tracht 1-1; Hoffenheim-Bochum 3-2; za-Strasburgo 1-1 (pt 35’ rig. Delort/N; tà dall’armata di Julian Nagel- cho. Hasan Salihamidzic, ds del meno per un cameo, ma «fa parte
sea, Brighton 4; Aston Villa, Bourne- Leverkusen-Augsburg 1-2; RB st 10’ Gameiro/S); Brest-Marsiglia 1-1 smann, pure se “solo” 2-0 com- Bayern, lo ha candidato per il ti- del piano concordato con gli al-
mouth 3; Fulham 2; Liverpool, Wol- Lipsia-Colonia 2-2; Schalke-Möncheng- (pt 38’ Tavares/M; st 16 Lees-Melou/B).
ladbach 2-2; Mainz-Union Berlino 0-0; plice un avvio meno brillante. Se tolo di Golden Boy 2022: «È più lenatori» come ha ammesso lui
verhampton, Leicester, Southampton 1; Bayern-Wolfsburg 2-0 (pt 33’ Musia- Rinv. Lorient-Lione il Var fosse stato più clemente con di un semplice talento, se lo vin- stesso sabato al Telegraaf. Nessun
Man United,Everton,Crystal Palace,Not-
tingham Forest, West Ham 0 la, 44’ Müller) Classifica. Paris Saint Germain 6; Lille, Sadio Mané avrebbe fatto regi- cesse sarebbe un riconoscimen- allarme, dunque: dall’inizio degli
Classifica. Bayern, Dortmund 6; Mönc- Marsiglia, Tolosa, Monaco, Lens 4; Lio- strare un 3 su 3, ma il paio di gol to non solo per lui, ma anche per impegni infrasettimanali nell’ul-
hengladbach, Colonia 4; Friburgo, Union ne*, Lorient, Montpellier, Clermont 3; An- annullati, gli ennesimi, lasciano il club». «In questo momento sta tima settimana di agosto parti-
LIGA Berlino, Mainz, Hoffenheim, Augsburg gers, Nantes, Nizza 2; Ajaccio, Rennes, il suo score a 2. Il super talento giocando un calcio spettacolare, ranno le rotazioni e anche l’olan-
3; Werder, Stoccarda, RB Lipsia 2; Wol- Auxerre, Strasburgo 1; Brest, Troyes,
1ª giornata. Osasuna-Siviglia 2-1; Cel- fsburg, Schalke, Hertha, Eintracht 1; Bo- Reims 0 anglo-tedesco è così il miglior un gol come quello di oggi non lo dese potrà calarsi nell’avventu-
ta-Espanyol 2-2; Valladolid-Villarreal chum, Leverkusen 0 marcatore stagionale dei bava- si vede tutti i giorni» ha aggiun- ra bavarese al 100%, giocando-
resi e della Bundes, anche se la to il Ceo Oliver Kahn. Lo scorso si a pieno le proprie occasioni.
30 SERIE B/1ª GIORNATA LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

Modena, papera fatale di Gagno


Il Frosinone ringrazia e fa il colpo
Il portiere, protagonista della promozione dalla C (aveva segnato su rinvio), sbaglia un’uscita che regala
la rete a Rohden. Gli emiliani provano a rimediare e sfiorano il pareggio con una traversa di Oukhadda
MODENA-FROSINONE0-1
sei anni dall’ultima vol- che maggiormente im- Kone a dirigere in gran-
MARCATORI: pt 34’ Rohden ta, prima del fallimento e pensieriva Attilio Tesser de stile le operazioni sep-
MODENA (4-3-1-2): Gagno 5; della ripartenza dai dilet- alla vigilia, nonostante la pure in inferiorità nume-
Oukhadda 6, Cittadini 6.5, Per- tanti. Decide una rete fir- partita sontuosa di Coppa rica rispetto al terzetto del
greffi 6, Azzi 5; Armellino 5.5 (10’ mata poco dopo la mez- Italia vinta contro il Sas- Modena, ma anche nel
st Panada 5.5), Gerli 5.5 (10’ st
Magnino 5.5), Gargiulo 6 (27’ st zora del primo tempo da suolo, e il campo ha dato trio di fantasisti alle spalle
Battistella 5.5); Mosti 5.5 (10’ st Rohden, lesto a sfruttare ragione al tecnico: oltre di Mulattieri, con la qua-
Tremolada 6); Falcinelli 5.5 (35’ l’incomprensione tra Ga- all’errore sulla rete, il Mo- lità di Caso sulla trequarti
st Bonfanti ng), Diaw 5.5. A disp. gno e Azzi, due degli eroi dena ha faticato per tut- e le fiammate sulle corsie
Narciso, Ponsi, Silvestri, De Maio,
Renzetti, Minesso, Giovannini. All. to il primo tempo a trova- esterne di Rohden e Gar-
Tesser 5.5 re i tempi giusti di gioco ritano, ex della gara. I due
FROSINONE (4-2-3-1): Turati e ad impensierire Turati, laterali offensivi hanno
6; Oyono 6, Lucioni 6.5, Szymin-
ski 6, Cotali 6; Boloca 6.5, Kone A SORPRESA che il brivido più grande
l’ha corso ad inizio ripre-
confezionato il gol vitto-
ria al 34’, con la pennel-
6.5; Rohden 7 (21’ st Lulic 6), Ca-
so 6.5 (21’ st Bocic 6), Garritano
6.5 (21’ st Ciervo 6.5); Mulattieri
GROSSO NON HA sa con la traversa colpi-
ta da Oukhadda, segui-
lata perfetta di Garrita-
no dalla destra a pescare
6 (40’ st Borrelli ng). A disp. Lo-
ria, Marcianò, Haoudi, Kalaj, Mon- POTUTO SCHIERARE ta dal tap-in che però ri-
sulta essere troppo mor-
l’incursione in area del-
lo svedese, che una vol-
terisi, Oliveri, Bracaglia. All. Gros-
so 6.5 MORO PER UNA bido di Gargiulo.
Il Frosinone di Fabio
ta elusa la marcatura di
Azzi - sottotono dopo es-
ARBITRO: Ferrieri Caputi di Li-
vorno 6 UNA SQUALIFICA AI Grosso, al contrario, ha
sfoggiato sin dall’inizio
sere finito al centro delle
voci di mercato - ha po-
NOTE: 8.109 spettatori, incasso
di 86.847 euro. Ammoniti: Lucio- TEMPI DEL CATANIA idee chiare e meccanismi
oliati, nonostante il for-
tuto mettere in rete facil-
mente sfruttando l’usci-
ni, Kone, Panada, Turati, Boloca.
Angoli: 7-5 per il Frosinone. Recu- fait dell’ultim’ora di Moro ta a vuoto di Gagno. Per
pero tempo: pt 3’, st 6’ per evitare rischi legati ad il Modena, esclusa la tra-
del campionato da record una possibile squalifica versa di Oukhadda, solo
degli emiliani in serie C, e che il “bomberino” aveva un colpo di testa di Diaw
MARCO COSTANZINI ad insaccare a porta spa- rimediato nella sua ulti- ben neutralizzato da Tu-
MODENA lancata. Proprio l’emo- ma esperienza con il Ca- rati e due tiri a fil di palo
Il Frosinone rende ama- zione legata all’inespe- tania fallito: ciociari do- del subentrato Tremola-
ro il ritorno in serie B del rienza di gran parte del- minanti in particolare da e del capitano Pergref-
Modena a distanza di la sua squadra era quello in mezzo, con Boloca e fi nel vano assalto finale. Matteo Cotali, 25 anni, festeggia la rete della vittoria con lo svedese Marcus Rohden, 31

DECIDONO BOTTEGHIN E COLLOCOLO, DI FAVILLI IL GOL UMBRO DECIDONO NDOJ SU PUNIZIONE E BIANCHI
Vola l’Ascoli di Bucchi
La Ternana s’arrende Brescia, prima ok
ASCOLI-TERNANA2-1 ma vittoria chiuden-
MARCATORI: pt 14’ Botte-
ghin, 32’ Collocolo, st 31’ Fa-
villi
ASCOLI (4-3-3): Leali 6; Do-
nati 6.5, Botteghin 7, Bellusci
do il match già nel pri-
mo tempo e soffrendo
dopo il gol alla mezz’o-
ra dell’ex Favilli. La par-
tita è viva fin dal primo
Sudtirol: che errore
BRESCIA-SUDTIROL 2-0 come a dire “mamma mia, che gol”. La par-
6.5, Giordano 6 (41’ st Falasco minuto, con entram- tita dell’albanese finisce però a inizio ripre-
ng); Collocolo 7, Buchel 6 (41’ Marcatori: pt 35’ Ndoj; st 20’ Bianchi.
st Eramo ng), Caligara 6.5 (27’ be le squadre se la gio- sa quando deve uscire per un problema al
cano a viso aperto ma Brescia (4-3-1-2): Lezzerini 7; Karacic 6.5, Cistana 5.5, ginocchio, sostituito da Bertagnoli. Il Su-
st Saric 6); Lungoyi 6.5 (23’ st Adorni 5.5, Huard 5 (17’ st Mangraviti 6) ; Bisoli 6.5 (35’ st
Falzerano 6), Gondo 6, Bida- è l’Ascoli ad affondare Bertagnoli ng), Van de Looi 6, Ndoj 7 (7’ st Galazzi 6); Mo- dtirol prende coraggio e va alla conclusio-
oui 6 (41’ st Ciciretti ng). A di- al 14’ con il testone di reo 5.5 (17’ st Labojiko 6); Ayè 5.5, Bianchi 7.5 (36’ st Nie- ne con Nicolussi Caviglia (bloccata facile
sp. Bolletta, Guarna, Simic, mejier ng). A disp. Andrenacci, Papetti, Olzer. All. Clotet 6
Quaranta, Giovane, Fontana, Botteghin, salito a rac- da Lezzerini) e Tait (la prima ribattuta, la
De Paoli. All. Bucchi 6 cogliere un calcio d’an- Sudtirol (4-3-3): Poluzzi 6; De Col 5, Curto 5, Zaro 4.5, seconda termina a fil di palo). Col passare
golo battuto da Buchel. D’Orazio 6; Tait 6, Pompetti 6 (41’ st Belardinelli ng), Nico- dei minuti, il Sudtirol prende campo fino a
TERNANA (4-3-2-1): Ianna- lussi Caviglia 6 (28’ st Casiraghi 6); Carretta 6 (41’ st Ca-
rilli 5; Diakitè 6, Bogdan 5, Ca- La Ternana accu- pone ng), Mazzocchi 5 (23’ st Odogwu 6), Rover 6. A disp.
quando al quarto d’ora Huard affossa Rover.
puano 5.5, Martella 6; Agazzi sa il colpo e, mentre Iacobucci, Harrasser, Berra, Vinetot, Barison, Voltan, Davi, Dagli 11 metri Mazzocchi si fa ipnotizzare
6 (24’ st Paghera 6), Di Tac- prova a riorganizzar- La dedica al cielo di Michele Collocolo, 22 anni dopo il 2-0 Kofler. All. Greco 6 due volte da Lezzerini: prima gli calcia sui
chio 5 (32’ Proietti 6), Palum-
bo 6.5 (37’ st Rovaglia ng); si, la squadra di Buc- Arbitro: Santoro di Messina 6.5 piedi poi manca il tap in a porta vuota nel-
Pettinari 6 (24’ st Falletti 6), chi trova il raddoppio. la più facile delle ribattute. Gli episodi dico-
Partipilo 6; Donnarumma 5 (1’ Corre il minuto 32’: al- Note: spettatori 4667. Ammoniti: Zaro e Huard per gioco no bene al Brescia: nel momento migliore
st Favilli 6). A disp. Krapikas, scorretto. Angolo: 5-4 per il Sudtirol. Recupero tempo: pt 1’,
tro tiro dalla bandieri- st 5’.
Celli, Corrado, Sorensen, Ca-
panni, Spalluto, Defendi. All. na, questa volta di Cali-
Lucarelli 5 gara, e testone vincente Sull’1-0 Lezzerini para un rigore
di Collocolo. Comincia CRISTIANO TOGNOLI a Mazzocchi che sulla respinta
ARBITRO: Cosso di Reggio
Calabria 6 la ripresa con Lucarelli BRESCIA incredibilmente calcia a lato con
che spinge i suoi e but- Soffrendo e sbuffando, con un passo indietro la porta spalancata
NOTE: spettatori 8.456, in-
casso di 97.155,41 euro. Am- ta nella mischia l’ex rispetto alla brillante prestazione fa in Cop-
moniti: Palumbo, Bogdan, Ci- Favilli al posto di uno pa Italia a Pisa, il Brescia parte con un vitto-
ciretti, Paghera, Diakitè per gio- spento Donnarumma, ria sul Sudtirol che esce comunque a testa del Sud Tirol, su un lungo lancio di Karacic
co violento, Leali per compor- Palumbo tira la carretta alta dal suo debutto iasoluto n B. Il tema tat- è Bianchi ad approfittare di un nuovo sva-
tamento non regolamentare.
Angoli: 7-4 per la Ternana. Re- e crea scompiglio e al tico si disegna da subito: Brescia che insiste rione di Zaro scavalcando poi Poluzzi con
cupero tempo: pt 1’, st 5’ 31’ arriva il classico gol col palleggio, domina la gara, ma punge solo un delizioso tocco sotto per il 2-0. A con-
dell’ex che infila Leali con un colpo di testa di Adorni. Ndoj pro- ferma che per la squadra di Greco non è se-
con un rasoterra dopo va ad accendere la luce, ma basta un paio rata, un gol annullato per fuorigioco a Tait,
ANGELO CAMAIANI un errore di Giordano di tagli del Sudtirol dalla parte di Huard per con l’ausilio del Var, e un’altra bella parata di
ASCOLI PICENO su Falletti. Dopo il val- creare preoccupazioni a Lezzerini. E allora Lezzerini su colpo di testa di Odogwu. Per
Vince l’Ascoli la sua zer delle sostituzioni, a Ndoj non resta che provare con le con- il Brescia vittoria con interrogativi: presta-
prima in campiona- arriva il brivido finale clusioni da fuori area, ma senza centrare il zioni così non basteranno contro squadre
to davanti al pubblico per l’Ascoli dopo un’in- bersaglio. Anche il Sudtirol ci prova da fuori più competitive. Per il Sudtirol è tempo di
spettacolare del Del cursione sulla fascia di con un tiro di D’Orazio. Un fallaccio di Zaro pensare al nuovo allenatore: in tribuna al
Duca. Inizia col piede Martella che scodella a (se la cava con il giallo) su Bianchi procura Rigamonti c’era Pierpaolo Bisoli e non era
giusto il tecnico Buc- centro area ma Bellusci la punizione dal limite che Ndoj al 36’ tra- lì solo per vedere una prestazione, al soli-
chi che conquista me- e compagni salvano il sforma con una parabola deliziosa confer- to convincente, del figlio Dimitri osannato
ritatamente la sua pri- risultato. mando il suo strepitoso stato di forma per la dalla Curva Nord per il suo 7° campionato
Flavio Bianchi, 22 anni, esulta dopo il gol al Sudtirol gioia di Cellino che in tribuna agita la mano di fila con le rondinelle.
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 SERIE B/1ª GIORNATA 31

A VENEZIA LA FAVORITA DELLA B SI IMPONE SOFFRENDO

Urlo del Genoa: Yeboah!


È una vittoria col brivido
I rossoblù passano con Portanova che poi sciupa il raddoppio, pari di Johnsen,
decide all’87’ la punta al 1° gol in Italia. Nel recupero il Var annulla a Crnigoj il 2-2 La Reggina fa festa dopo il successo al debutto

VENEZIA-GENOA 1-2 co Javorcic richiama Za- SPAL KO IN CASA: GOL DI CRISETIG, MENEZ E RIVAS
Marcatori: pt 38’ Portanova; st bala e al suo posto in-

Una super Reggina


23’ Johnsen, 42’ Yeboah serisce in attacco John-
Venezia (4-3-3): Joronen 5.5; sen, arretrando in difesa
Zampano 6, Wisniewski 5, Cec- Haps. È proprio Johnsen
caroni 6, Zabala 5 (1’ st Johnsen
6); Busio 6 (24’ st Andersen ng),
Fiordilino 6, Tessmann 5.5 (24’ st
Crnigoj 6); Haps 5.5, Novakovich
a divorarsi il pari al 12’:
corner dalla sinistra per
il Venezia, l’attaccante si
trova il pallone tra i pie-
con la cura Inzaghi
5.5, Pierini 6 (43’ st Connolly ng).
A disp. Mäenpää, Bertinato, Mo- di a un metro dalla por- SPAL-REGGINA 1-3
dolo, Hasabengovic, Leal, Svobo- ta ma spedisce clamoro-
da, Ullmann, Mikaelsson. All. Ja- Marcatori: pt 48’ Crisetig; st 7’ Menez, 22’ Rivas, 34’ La Mantia
vorcic 5.5 samente a lato. La forma-
zione locale è più in palla Spal(4-3-1-2):Alfonso 6; Dickmann 5.5,Arena 5,Meccariello 5,Ce-
Genoa (4-2-2-2): Martinez 5; lia 5.5; Maistro 5.5 (25’ st Rabbi 6), Viviani 5.5 (25’ st Tunjov 6), Za-
Hefti 6, Dragusin 6, Bani 6, Pajac
rispetto al primo tempo nellato 6; Mancosu 5.5 (36’ st Murgia ng); La Mantia 6,Moncini 5 (24’
6; Badelj 6.5, Frendrup 6 (35’ st e chiude il Genoa nel- st Finotto 6).A disp.Thiam,Almici,Dalle Mura,Peda,Tripaldelli,Varnier,
Ilsanker ng); Gudmundsson 6.5 la propria metà campo, Prati, Rauti. All. Venturato 5
(45’ st Vogliacco ng), Portanova ma la retroguardia ros- Reggina (4-3-3): Colombi 6.5; Pierozzi 6 (13’ st Loiacono 6), Cionek
6.5 (26’ st Yeboah 7); Ekuban 6 soblù riesce a chiudere 6.5, Gagliolo 6.5, Giraudo 6; Fabbian 6 (14’ st Lombardi 6), Crisetig 7,
(26’ st Yalcin 6), Coda 6 (35’ st Liotti 6.5; Ricci 6 (14’ st Canotto 6), Menez 7 (20’ st Gori 6), Rivas 7.5
Jagiello ng). A disp. Semper, Vo- ogni spazio e a giocare in (37’stCicerelling).Adisp.Aglietti,Ravaglia,DiChiara,Dutu,Situm,Ago-
disek, Sabelli, Czyborra, Melego- ripartenza, come quan- stinelli, Santander. All. F. Inzaghi 7
ni, Cassata, Galdames. All. Bles- do, al 17’, Portanova si tro-
sin 6.5. va ancora a tu per tu con Arbitro: Perenzoni di Rovereto 6.5
Arbitro: Irrati di Pistoia 6.5 Joronen, che riesce nel Note: 4.500 spettatori. Ammoniti: Fabbian, Pierozzi, Viviani e Murgia
miracolo di sbarrare la per gioco falloso; Dickmann per proteste. Angoli: 8-3 per la Spal. Recu-
Note: 7.000 spettatori. Ammo- pero tempo: pt 4’, st 5’
niti: Gudmundsson, Zampano, Bu- strada all’avversario con
sio e Ceccaroni per gioco falloso. il corpo.
Angoli: 10-1 per il Genoa. Recupe- Il Venezia ha il merito RICCARDO COMASTRI
ro tempo: pt 0’, st 7’ FERRARA
di non mollare e pareggia
al 23’: calcio di punizione La Reggina convince e mette a nudo i difetti della
MATTEO CORAL dal limite di Pierini, Mar- Spal. Dominante la squadra di Pippo Inzaghi; trop-
VENEZIA Kelvin Kwarteng Yeboah, 22 anni, corre sotto il settore ospiti: il Genoa ha espugnato Venezia tinez respinge sui piedi di po contratti i padroni di casa, quasi mai in partita.
Buona la prima per il Ge- Johnsen, velocissimo a ri- In avvio Liotti per Menez, da questi a Ricci che, da
noa, nel big match di ini- leggera pressione offensi- ri porta la firma di Cecca- badire in rete. Tutto inuti- pochi passi, fallisce l’1-0. La Spal balbetta e finisce in
zio campionato contro il va che il Venezia riesce a roni, bravo a spizzare di le. Nel finale, infatti, ecco balia degli amaranto che si propongono con iniziati-
Venezia: le reti di Porta- contenere. Al quarto d’o- testa al 21’ dopo una pu- la magia di Yeboah, che ve di Fabbian e poi con Liotti fermato da Alfonso. La
nova nel primo tempo e ra la prima occasione de- MA LA RETE nizione battuta da Busio, dialoga in area avversaria Reggina colleziona occasioni: al 22’ Ricci appoggia
di Yeboah nel secondo gna di nota è per Ekuban, Martinez non si fa sor- con Gudmundsson, rice- per Rivas, che sottomisura colpisce il palo. La Reggi-
consentono di sbancare che in spaccata manda DEI VENETI prendere. È proprio du- ve il pallone da quest’ul- na con un colpo di testa di Rivas impegna ancora Al-
il “Penzo”, con i lagunari alto da due passi. Tre mi- rante un’azione d’attacco timo e lo schiaccia in rete fonso, che capitola in recupero: al 48’ Crisetig racco-
che hanno tenuto bene nuti dopo è ancora Eku- È STATA FAVORITA del Venezia che il Genoa alle spalle di Joronen ri- glie un pallone respinto male da La Mantia e segna.
nella ripresa, hanno mo- ban a impegnare Joro- colpisce con una perfet- portando avanti il Genoa, A inizio ripresa pare un’altra Spal, ma il rasoterra di
mentaneamente pareg- nen a una difficile usci- DA UN ERRORE ta ripartenza: palla lun- è il primo gol che segna Zanellato fermato da Colombi sulla linea di porta è
giato con Johnsen ma poi ta, dopo un servizio da ga da Badelj a Portanova, in Italia, dopo essere ar- un fuoco di paglia spento da Menez, che al 7’ si in-
si sono visti annullare un parte di Coda. Funziona DI MARTINEZ il centrocampista s’invo- rivato a gennaio. E in pie- serisce in area e beffa Alfonso. È show amaranto: al
gol di Crnigoj in pieno re- alla grande la coppia del la verso la porta di Joro- no recupero, il Var annul- 22’, Canotto per Rivas, in corsa fa 3-0. L’orgoglio Spal
cupero per fuorigioco. Genoa, mentre il Vene- CHE RESPINGE MALE nen, lo supera e poi infi- la un gol al Venezia, si- si concretizza nel guizzo di La Mantia, gol da oppor-
Parte meglio la forma- zia fatica a ripartire. L’u- la in diagonale. glato da Crnigoj, per po- tunista e con la girata di Finotto parata da Colombi.
zione rossoblù, con una nico tentativo dei laguna- Nella ripresa il tecni- sizione di fuorigioco.

A SORPRESA I CALABRESI SBANCANO BENEVENTO ai lati di Forte. Dionigi ri-


sponde con un 4-3-3 a tra-
rivey in porta, Paleari ci
mette una pezza, ma sul- L’AGONIA DELL’ALESSANDRIA. ARRIVANO VONO E DI JENNO

L’infinito Larrivey Grigi ko con la Biellese


zione anteriore e opta per la ribattuta l’argentino non
l’ex Brignola nel tridente perdona. Il Cosenza ci cre-
d’attacco. Il primo tempo
è un monologo del Bene-
vento. Al 6’, complice uno
de e serve tutta la bravura
di Paleari per evitare il rad-
doppio di Florenzi, appo-
squadra di Eccellenza
fa godere Cosenza
svarione di Florenzi, Leti- stato sotto porta sull’assist MIMMA CALIGARIS
zia sfiora l’incrocio dei pali. di D’Ursi. La reazione del ALESSANDRIA
I sanniti fanno la partita e Benevento è tutta nel palo Anche una squadra di Eccellenza, la Biellese, bat-
arrivano altre tre volte alla colpito da Farias al 14’, poi te l’Alessandria, gol in contropiede. Nel test i grigi
conclusione con Acampo- il Cosenza non corre più schierano il centrocampista Vono. 2000, e il terzi-
ra dalla distanza (fuori), un rischi e in contropiede - no Di Jenno, 99, svincolati, ultimo anno alla Giana
Il gol partita nasce da un retropassaggio di Tello colpo di testa di Glik finito
d’un soffio al lato e un dia-
sanniti con quattro punte
dal 65’ – prova a pungere
e a Foggia: in prova o acquisti da perfezionare? La
sera della finale del ‘Mamma e Papà Cairo’ Ales-
gonale di Forte che si spe- con D’Urso e col subentra- sandro Gazzi aveva lo sguardo rivolto al Mocca-
BENEVENTO-COSENZA 0-1 6.5, Vallocchia 6; D’Urso 6.5 (31’ st
Zilli ng), Larrivey 7 (19’ st Butic 6),
dio in B arriva dal “Vigo- gne sul fondo. Il Cosenza to Venturi. L’arrembaggio gatta, che è stato il suo campo per 5 anni. E che ha
Marcatori: st 4’ Larrivey Brignola 5.5 (31’ st Venturi 6). A di- rito”: il Benevento dura un si difende a oltranza, rinta- giallorosso è inutile: Kout- fine giugno ha salutato perché il contratto era sca-
sp. Lai, Meroni, La Vardera, Prestian- tempo, poi lascia la scena nato nella sua metà cam- soupias spara alto dal li- duto e nel clima di totale smobilitazione nessuno
Benevento (4-3-3): Paleari 6.5; ni, R. Kongolo, Nasti, Arioli. All. Dio- al Cosenza, che col mini- po, Viviani (33’) e Farias mite dell’area (37’), For- ha pensato di tenere il capitano che, dopo un anno
Letizia 5.5 (30’ st El Kaouakibi 6), nigi 7
Glik 6, Barba 6, Masciangelo 6; Ka- mo sforzo si porta a casa i (41') impegnano Matose- te lo imita al 42’ colpendo da collaboratore di Longo, avrebbe potuto dare un
ric 5.5 (15’ st La Gumina 5.5), Vi- Arbitro: Di Bello di Brindisi 6.5 primi tre punti della sta- vic; Glik e Barba non cor- male di testa, mentre Im- aiuto fondamentale. Ma Gazzi, oggi all’ under 17 del
viani 6 (29’ st Koutsoupias 6), gione. Secondo stop di fila rono mai rischi, Larrivey prota nel recupero ciabat- Toro ha dimostrato di essere rimasto legato alla ma-
Acampora 6; Tello 4.5 (20’ st Insi- Note: 10.000 spettatori. Ammo-
gne 5.5), Forte 5.5, Farias 6 (19’ st niti: Florenzi e Viviani per gioco fal- per i campani, che rispet- non preoccupa i due cen- ta col destro mandando glia che ha vestito fino alla B e, soprattutto, di aver
Improta 5.5). A disp. Manfredini, loso. Angoli: 8-5 per il Benevento. to alla gara di Coppa Ita- trali e Paleari chiude il pri- all’aria l’ultima vera chan- capito bene, lui sì cosa significa essere parte dell’i-
Thiam, Pastina, Capellini, Talia, Fou- Recupero tempo: pt 1’, st 5’ lia persa in casa del Genoa mo tempo senza sporcarsi ce del Benevento. Esulta il dentità grigia. «Impara a riconoscere le sfumature
lon, Vokic. All. Caserta 5 presentano cinque novi- i guanti. Sembra tutto faci- Cosenzza di Dionigi che della nebbia alessandrina. Solo allora sarai in grado
Cosenza (4-3-3): Matosevic 6.5; CARMINE ROCA tà: Caserta rilancia Bar- le per il Benevento, che in vince con lo stesso risul- di apprezzare gli aspri spigoli del popolo grigio» ha
Rispoli 6.5, Rigione 6.5, Vaisanen BENEVENTO ba e Masciangelo in dife- apertura di ripresa fa hara- tato con cui aveva battu- scritto nei suoi saluti, e quel popolo avrebbe volu-
6.5, Panico 6 (19’ st Martino 6); Flo- Il risultato più sorpren- sa, piazza Karic a centro- kiri e perde la partita: Tello to il Benevento a luglio in to abbracciarlo proprio in questo giorni molto duri.
renzi 6 (24’ st Brescianini 6), Voca
dente del turno d’esor- campo e Tello con Farias sbaglia tutto e lancia Lar- amichevole.
I pronostici non hanno bisogno di fortuna

Scommetti che ti diverti?

scarica l'app ora!


Concorso valido in Italia dall’8/09/2021 al 31/12/2022.
Valore montepremi € 40.000,00 iva compresa.

Gioca e vinci su tuttosport.fun


Leggi il regolamento completo su
tuttosport.fun/regolamento

Sfida il divertimento con il fun game gratuito


dove scoprire le regole del gioco responsabile.
Gioca con i tuoi amici, i tipster più famosi e vinci fantastici premi.

tuttoSport.fun da oggi disponibile anche per le Leghe Private


LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 la nostra iniziativa 33
Su tuttosport.fun la nuova avventura è ripartita alla grande con i Tornei tra amici

ARRIVA LA COPPA DELLE LEGHE


UN’ALTRA INTRIGANTE NOVITÀ Il gioco si fa sempre più coinvolgente
S
ono trascorsi

grazie alle “Challenge”, partecipare


appena due
giorni dal VINCE UN BUONO AMAZON DA 20 EURO IL PRIMO
è semplicissimo e offre ai concorrenti IN ORDINE DI TEMPO CHE INDOVINA 8 EVENTI + IL JOLLY
lancio del
nuovo concorso
GLI ALTRI PREMI IN DETTAGLIO SU TUTTOSPORT.FUN
la possibilità di vincere premi esclusivi
su tuttosport.fun e si è
sprigionato da subito un
grande coinvolgimento, con
tantissime adesioni che sono NOVITÀ: LA COPPA DELLE crediti (TTS) ai suoi seguaci.
SCHEDINA “TOP MATCH - COSTO PRONOSTICO 50 TTS
un chiaro segnale: la voglia LEGHE! Sul suo canale Telegram
di divertirsi ancora in questa Ogni Lega dunque è una “Gollo Predictor”, a tale ESITO FINALE 1X2
nuova avventura è sempre ai sorta di campionato in cui proposito, si possono trovare Stasera ore 19.00
in anteprima tutti i consigli del AROUCA - GIL VICENTE 1 X 2
massimi livelli. le classifiche sono stilate in
Merito del meccanismo for nostro simpatico e ambizioso Portogallo, Primeira Liga 2.58 3.24 2.61
base ai punteggi ottenuti dai
fun che permette, giocando giocatori negli scontri diretti robottino.
gratis nelle tre sezioni della all’italiana l’uno contro l’altro. Chi lo ha seguito nella giornata SEGNA GOL SQUADRA OSPITE
piattaforma (Schedine a Si porta a casa i tre punti, in di sabato ha potuto festeggiare Stasera ore 21.00
con un poker di esiti centrati LIVERPOOL - C. PALACE SI NO
Torneo, Palinsesto e Sfida), ogni “giornata”, il concorrente
di vincere premi da urlo che indovina il maggior sulle partite di Serie A, tra cui Inghilterra, Premier League 2.08 1.69
come Buoni Amazon, numero di eventi sulle brillano l’X primo tempo di
maglie, cappelli e altr i Schedine (generalmente di Milan-Udinese e la combo GOAL/NO GOAL
capi d’abbigliamento delle Serie A) proposte di volta in X2 più Under 3,5 di Monza- Stasera ore 21.30
principali squadre di calcio, volta. Torino. Un paio di esiti P. FERREIRA - PORTIMONENSE GOAL NO GOAL
tennis basket e scuderie di Dettaglio da non trascurare. tutt’altro che “scontati”, in Portogallo, Primeira Liga 1.88 1.82
Formula uno, nonché biglietti In ogni Lega un concorrente pieno stile Gollo!
per andare allo stadio. gareggia per sé ma i risultati Per tutti gli altri exploit
rimandiamo alla pagina
ESITO 1° TEMPO 1X2
L’ampliamento della gamma fatti registrare da un singolo Stasera ore 20.45
di premi è stato pensato per giocatore influiscono sul dedicata a Gollo su tuttosport. JUVENTUS - SASSUOLO 1 X 2
gratificare la numerosa platea valore di quella lega privata fun. Italia, Serie A 1.94 2.58 5.66
di iscritti che da quasi un anno nella cosiddetta “Coppa delle Unirsi al canale Telegram
si sfida sul portale a suon di Leghe”. di G ollo è vantaggios o
anche per un’altra ragione. ESITO FINALE 1X2
pronostici. Per ogni lega, quindi, è Oggi ore 18.30
Su tuttosport.fun non ci sono prevista una seconda classifica Periodicamente viene infatti VERONA - NAPOLI 1 X 2
segreti o zone d’ombra: tutte di rendimento che tiene conto fornito ai followers un codice 3.46 3.53 2.09
Italia, Serie A
le giocare effettuate dagli della media dei punteggi di ricarica da convertire in
utenti sono visibili tanto da ottenuti da ogni singolo crediti.
Come fare per sbloccarlo? GOAL/NO GOAL
poter essere copiate o sfidate, partecipante. Stasera ore 21.30
se valutate perdenti (in I giocatori che sapranno Cliccando sull’icona del BETIS - ELCHE GOAL NO GOAL
quest’ultimo caso si vincono mettersi in mostra grazie propr io profilo si deve 1.97 1.75
scegliere, tra le varie voci, Spagna, LaLiga
i crediti investiti su quella ai loro pronostici si
determinata giocata). aggiudicheranno premi “Verifica codici TTS”. A questo
Il divertimento e l’interazione punto basterà inserire il codice ESITO FINALE 1X2
esclusivi. Stasera ore 19.30
tra concorrenti sono due A questo punto... non resta che indicato e il gioco è fatto! A 1 X 2
Ferragosto la generosità di GETAFE - ATLETICO MADRID
componenti essenziali di provare! 4.57 3.06 1.98
questa iniziativa. Gollo permette di beneficiare Spagna, LaLiga
di ben 500 TTS da utilizzare
Du e i ng re d i e nt i c h e s i GOLLO, IL PREDICTOR DI
sposano perfettamente nelle TUTTOSPORT.FUN
esclusivamente nei tre giochi UNDER/OVER 2,5
nuovissime Leghe, pubbliche della piattaforma. Oggi ore 17.30
E poi c’è lui... Gollo! Non è tra Per chi ancora non lo sapesse, ATHLETIC BILBAO - MAIORCA UNDER OVER
o private. le novità della piattaforma
Si può richiedere di far parte di invece, all’atto dell’iscrizione Spagna, LaLiga 1.69 2.06
perché i Fantagiocatori lo (fornendo la documentazione
questi speciali tornei oppure
conoscono bene ormai da completa indicata dal
diventare “amministratori”
di una Lega, scegliendo ad mesi. regolamento) si ricevono 1000 RISULTATO ESATTO (26 ESITI)
L’algoritmo intelligente però crediti per iniziare a divertirsi.
15/8/22 - 20.45
esempio i propri amici (anche GOTEBORG - HAMMARBY
quelli che non sono ancora è ripartito con maggiore Tante novità ma il motto resta JOLLY
determinazione nell’intento lo stesso: Gioca for fun e vinci Svezia, Allsvenskan
iscritti) tra i partecipanti di una
determinata Challenge. di regalare ancora tantissimi for real su tuttosport.fun!

L’ANALISI
Napoli. rivali nella prima frazione.
Juve-Sassuolo Gli otto esiti richiesti sono In Liga il mini derby di Madrid
abbastanza “standard”, con tra Getafe e Atletico vede
In gioco l’esito qualche variante come il favoriti i Colchoneros ma
“Segna gol ospite Si/No” del occhio ad un eventuale
del 1° tempo match di Premier League tra pareggio, difficile ma non
Liverpool e Crystal Palace. impossibile.
Avete giocato tutte le schedine All’esordio in Premier League Il nono avvenimento inserito
di cui è letteralmente invasa la la squadra allenata da Jurgen in schedina è un match del
home di tuttosport.fun? Bene, Klopp ha concesso due reti al massimo campionato svedese,
per il giorno di Ferragosto neopromosso Fulham mentre il Goteborg-Hammarby.
eccone un’altra con le principali Palace è rimasto a secco di gol Qui occorre centrare il risultato
partite selezionate dalla contro un’altra rivale temibile esatto per vincere il jolly,
redazione. come l’Arsenal. Per le quote è sempre prezioso per le
Un’occasione in più per andare probabile che i “Glaziers” classifiche. Il primo
a caccia di crediti da convertire restino senza gol ad Anfield, concorrente in ordine
in Buoni Amazon, di effigi un’opzione in lavagna a 1.70. temporale che realizzerà lo
preziose per scalare le In Juventus-Sassuolo occorre Strike (8 eventi indovinati + il
classifiche e salire di Status. individuare il segno alla fine del jolly) festeggia il Ferragosto con
La schedina “Top match” scade primo tempo. Chissà se anche un Buono Amazon del valore di
alle 18.30, orario d’inizio del i neroverdi, al pari dell’Udinese 20 euro.
primo posticipo della giornata al Meazza contro il Milan, In bocca al lupo... e Buon
inaugurale di Serie A, Verona- sapranno impedire la fuga dei Ferragosto!
Joao Felix, attaccante portoghese dell’Atletico Madrid
34 NUOTO/EUROPEI LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

È l’Italia, ma sembra la DDR


E ha gli uomini jet
GIANMARIO BONZI
I moschettieri dello stile e
gli allievi di Matteo Giun-
ta, così bravi da far persino
commuovere la futura sposa
Federica Pellegrini, ieri allo
stadio del nuoto anche per-
ché damigella d'onore nella

La 4x100 stile libero con Miressi, Ceccon, Zazzeri e Frigo domina e ora pensa al record mondiale
premiazione dei "suoi" 200
sl, vinti dalla "tulipani" Mar-
rit Steenbergen.
L'oro atteso è arriva-
to in corsia a fine giorna- Alessandro Miressi apre gna terza in 3'12"70. Lei che era andata anche
ta, con il quartetto della in 47''76 (quarto); poi il nu- Miressi è raggiante: negli States per studio, che
4x100 sl sempre più in fi- mero di Ceccon (47"88) «Cerco sempre di aprire ha avuto alti e bassi, festeg-
ducia e sempre più ambi- per il primo posto che un al meglio, anche se non è gia a 27 anni. Il sigillo è di
zioso, tanto da sognare in super Zazzeri (47''60) e saltata fuori proprio una un altro allievo di Giunta a
futuro addirittura il pri- Frigo (47''26) mantengo- delle mie migliori frazio- Verona, Luca Pizzini, a 33
mato del mondo. Intan- no agevolmente, annichi- ni. Il pubblico ci ha galva- anni bronzo nei 200 rana
to, cominciamo dal titolo lendo le speranze degli av- nizzato tantissimo». Pro- (2'09"97), come nel 2016
europeo. Il grande slam, segue Ceccon: «Ci teneva- e 2018, in una gara vinta
leggi medaglia nella ma- mo a vincere e l'abbiamo da Wilby (Gbr) su Mattson
nifestazione continenta- portata a casa abbastan- (Finlandia).
le, alle Olimpiadi e ai Mon-
diali, era già stato comple-
SILVIA SCALIA 2ª NEI za facilmente. La mia fra-
zione è stata buona, con-
Dopo 21 delle 43 com-
petizioni di nuoto in va-
tato, con la ciliegina sul-
la torta del titolo iridato in
50 DORSO: «FELICE siderando il periodo. Nei
prossimi anni daremo del
sca ai Campionati euro-
pei di Roma, l’Italia vanta
vasca da 25 metri ad Abu
Dhabi, lo scorso dicembre.
DEL MIO PRIMO filo da torcere al resto del
mondo: stiamo lavorando
8 vittorie e 17 podi. Legit-
timamente, ci si doman-
Ora si trattava di salire uno
o due gradini del podio an-
PODIO». PIZZINI, 3° bene». Orgoglioso Zazzeri,
davanti a papà: «Volevamo
da fino a che punto possa
spingersi la squadra azzur-
che in vasca lunga. E qua-
le migliore occasione de-
BRONZO NEI 200 fare un regalo al pubblico
di casa e l'abbiamo fatto, Lorenzo Zazzeri, 28 anni, Alessandro Miressi, 23, Thomas Ceccon 21 e Manuel Frigo, 25
ra, che, alla vigilia, valutan-
do il livello degli avversari
gli Europei casalinghi di
Roma, in contumacia del-
RANA, A 33 ANNI nonostante la stanchez-
za. A me ha motivato mol- vo una frazione così velo- dente edizione di Buda- ta e si prende un argento
presenti in loco, si poneva
quale obiettivo minimo la
la Russia campione uscen- to il discorso fatto dal tec- ce da Gwangju 2019». L’af- pest 2021. Italia prima nel scintillante nei 50 dorso in doppia cifra di titoli. Il re-
te? Detto, fatto. nico Claudio Rossetto, ri- fermazione della staffetta medagliere assoluto con 27''53, dietro la francese cord in corsia è 18 (ma con
Proprio alla vigilia Tho- versari. Gli azzurri nuota- cordandoci che potevamo maschile è doppiamente 11 ori, 10 argenti, 5 bron- Pigree, oro in 27"27. «Sono meno gare) timbrato dalla
mas Ceccon si era mostra- no in 3'10''50 (resiste di diventare la prima staffetta significativa perché con- zi e 26 podi totali. alle stelle perché è la prima Germania Est nel 1987.
to sereno: «Penso che pos- poco e soltanto per ora il a vincere un titolo europeo sente all’Italia di stabilire medaglia individuale del- Oggi tante chance anco-
siamo vincere due staffet- primato italiano siglato a in casa». Chiusura affida- il nuovo record naziona- SCALIA E PIZZINI la mia carriera - spiega -. ra con Quadarella e Ca-
te, la mista e quella a stile Tokyo 2021, 3'10"11), alle ta a Frigo: «Era impossibile le di medaglie d’oro nella E poi il festival dei Giun- Ero venuta a Roma per far ramignoli (1500 sl), Cec-
libero, e anche piuttosto loro spalle ci sono, ma di- non trionfare, dagli spalti rassegna continentale de- ta boys: Silvia Scalia con- bene e credo di essere an- con (50 dorso), la 4x100 sl
agevolmente». In acqua stanti, l'Ungheria seconda sono arrivate tante marce gli sport acquatici, 11, uno ferma l'ottimo stato di for- data oltre le mie aspettati- mixed, Carraro e Fangio
in effetti è un monologo: in 3'12"43 e la Gran Breta- in più. Infatti non nuota- in più rispetto alla prece- ma, la sua costante cresci- ve. Una gioia incredibile». sui 200 rana.

L’ARTISTICO CHIUDE OGGI, CON ALTRE MEDAGLIE TV: DUE GIORNI SU RAI SPORT E SKY

Re Giorgio accumula oro TOCCA AI TUFFI


SUBITO A SQUADRE
Linda è una principessa OGGI
ORE9.Eliminatorie:50slF(ChiaraTarantino,Sil-
via Di Pietro,Costanza Cocconcelli); 50 rana (Fede-
rico Poggio, Simone Cerasuolo, Fabio Scozzoli, Ni-
colò Martinenghi); 100 rana F (Margherita Panzie-

Minisini vince il solo, Cerruti argento nel solo e col team ra, Federica Toma); 200 farfalla: (Federico Burdis-
so, Alberto Razzetti, Claudio Antonino Faraci, Gia-
como Carini); 200 misti F: (Francesca Fresia, Sara
Franceschi); 4x100 sl mista (Italia); 1500 sl (Gre-
Re, principessa e damigelle d'o- “A plastic sea”, nel libero si esibi- cabile". Linda incanta nel Solo gorio Paltrinieri, Luca De Tullio, Domenico Aceren-
za). ORE 18: Finali. 100 farfalla F (Ilaria Bianchi);
nore per toccare quota 50. Minisi- sce nel "Deus ti salvet Maria", l’A- free, dopo aver già superato il 200 sl (Marco De tullio,Stefano Di Cola); 200 rana
ni-Cerruti, la combo vincente del ve Maria in sardo di Fabrizio De muro dei 91 punti e tenuto die- F (Francesca Fangio, Martina Carraro); Semi 100
nuoto artistico azzurro. Imbatti- André, con la voce di Mark Har- tro greca (Platanioti) e austriaca dorso F; Semi 50 rana; Semi 50 sl F; Semi 200 far-
bile lui nel Solo, tra tech e free, ris: «Il mio futuro? La data di sca- (Vasiliki) nel preliminare. «In fi- falla; Semi 200 misti F; ore 19.24: 50 dorso (Tho-
mas Ceccon, Michele Lamberti); 1500 F Simona
stakanovista e sempre sul podio denza di Giorgio Minisini è 2028, nale volevo andare oltre i 92», le Quadarella, Martina Caramignoli); 4x100 sl mista.
lei, con un programma da 9 gare nella speranza di poter trovare le sue parole. E ci riesce, ottenendo
Giorgio Minisini, 26 anni, imbattibile in Europa (ANSA) e 12 competizioni in 5 giorni, pre- 92.1. Interpreta “The Storm”, del ARTISTICO
liminari compresi, ma anche 20 compositore ungherese Havasi. ORE 9.30 Finali: Duo tecnico: Italia (Linda Cerru-
medaglie conquistate in 10 anni L'oro va, come detto, a Marta Fje- ti/Costanza Ferro, r. Domiziana Cavanna). Duo tec-
nico misto: Ita (Giorgio Minisini/Lucrezia Ruggiero).
di Campionati Europei, dal 2012.
Il fuoriclasse romano arriva al
IL CAMPIONE DOPO dina e la stessa savonese spiega
perché: «L'Ucraina è molto alta

TUFFI
terzo oro in altrettante gare qui a
Roma, secondo da solista, e pre-
IL TRIS: «CONTINUO come verticali e decisamente di-
namica. In più ha una velocità di
Ore 13. Team Event Ita (Eduard Timbretti Gugiu,
Sarah Jodoin Di Maria, Andreas Larsen, Chiara Pel-
nota il poker per oggi, ultimo gior-
no del sincro agli Europei. Al Ni-
FINO AL 2028, spostamento durante l'esercizio
notevole. Il trionfo è meritato».
lacani).

DOMANI
cola Pietrangeli, storico campo
da tennis adattato alla discipli-
SPERO DI TROVARE Dulcis in fundo ecco la meda-
glia n. 50 per la nazionale del sin- ORE9.Eliminatorie: 50 sl (Alessadro Miressi,Lu-
na, con un tendone provvisorio
(e caldo infernale), Minisini non
LE MIE DSCIPLINE cro nella storia continentale, ar-
gento, conquistata dal Team nella
ca Dotto,Lorenzo Zazzeri,Leonardo Deplano); 200
farfalla F (Ilaria Cusinaro, Antonella Crispino); 100
dorso(LorenzoMora,MicheleLamberti,MatteoRe-
ha avversari perché semplice-
mente appartiene a un'altra di-
AI GIOCHI» finale diretta del libero combina-
to: le azzurre, bronzo ai Mondia-
stivo, Thomas Ceccon); 50 rana F (Lisa Angiolini,
Arianna Castiglioni,Martina Carraro,Benedetta Pi-
mensione tecnica e stilistica e i li di Budapest 55 giorni fa, sono lato); 200 misti (Alberto Razzetti,Pier Andrea Mat-
teazzi);4x200slmista(Italia).ORE18.Finali:200
concorrenti sono ancora pochi, secondo dietro le solite ucraine farfalla; 50sl F; 50 rana;  200 misti F; Semi 50 sl;
ieri in totale 4 nel Solo free, dopo mie specialità ai Giochi Olimpi- (sempre d'oro qui) con 92.6667 Semi 50 rana F; Ore 18.52: 1500 sl; ore 19.26 Se-
i 3 del Solo tech. Giorgio si im- ci. Fino a quel momento farò ogni punti. In alto i cuori per Gemma mi 200 farfalla F; Semi 200 misti; ore 19.46 100
pone con 88.4667 punti, nello tipo di sacrificio per migliorare». Galli, Domiziana Cavanna, Lin- dorso F; Ore 19.52 Semi 100 dorso; 4x200 sl mi-
sta
specifico 26,7 per l’esecuzione, Per la principessa Linda Cer- da Cerruti, Costanza Di Camillo,
35.4667 per l’impressione artisti- ruti, invece, ecco le attese rivin- Costanza Ferro, Marta Iacoac- TUFFI
ca e 26.3 per le difficoltà; argen- cite dopo il Mondiale, in alcune ci, Marta Murro, Enrica Picco- Ore 12 Preliminari trampolino 1 metro F.(Elena Ber-
to allo spagnolo Fernando Diaz gare sfortunato, in altre comun- li (fidanzata di Giorgio Minisini), tocchi,Pellacani) Ore 14.10 Finale Sincro Piattafor-
Del Rio (83.3333), bronzo al fran- que esaltante. Peccato che al mo- Federica Sala e Francesca Zu- ma misto (Jodoin Di Maria/Timbretti Gugiu); ore
15.10 Finale trampolino 1 metro F
cese Quentin Rakotomalala. Se mento la giovane ucraina Marta nino.
Linda Cerruti, 28 anni, nove gare in cinque giorni (ANSA) per il tecnico Giorgio aveva scelto Fjedina sia decisamente "ingio- G.BON.
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 NUOTO/A ROMA 35

LORENZO GALOSSI
A 16 ANNI BRONZO NEGLI 800 COL RECORD MONDIALE JR
«FORSE AVREI POTUTO FINIRE SECONDO. AI GIOCHI PENSO.
SCHERZO TROPPO CON QUADARELLA. SIMONA S’ARRABBIA»

«A Parigi, senza fretta»


DOMANI LA FINALE DEI 1500

GREG CARICATO DA ROMA


«IL SUCCESSO IN CASA
È MEGLIO DEL PREVISTO»
GIANMARIO BONZI Dopo l’ennesima impresa negli 800,

I
oggi e domani i 1500 di Paltrinieri. E
Greg non si nasconde: «Ai mondiali a
l suo allenatore, che poi è lo Budapest mi davano sfavorito, dicono
stesso di Simona Quadarella, che chi ha fatto la quota è stato licenzia-
cioè Christian Minotti, dice to. Ora non conviene scommettere su di
che ha la testa di un killer. Gregorio Paltrinie- me. E se vado piano in batteria rischio
ri è rimasto impressionato dalla sua compe- di andare fuori, visti i tre italiani». Vin-
titività e soprattutto dalla mole fisica. Ha 16 cere magari a tempo record: «Ho visto
anni, nuota sei giorni su sette ogni settima- Popovici fare il record e mi ha gasato,
na, con una media di 6 chilometri e punte è bestiale. Ma è sempre più importan-
di 13, ama andare a pesca. Si chiama Loren- te vincere, la mia preoccupazione sarà
zo Galossi e al primo Europeo senior della toccare davanti agli altri. Di sicuro vin-
carriera ha già conquistato un argento con cere a Roma è anche meglio di come
la 4x200 sl e un bronzo negli 800 sl, in attesa mi aspettassi».
dei "suoi" 400 sl, previsti mercoledì.
I RISULTATI: LE FINALI
Lorenzo, sensazioni a freddo dopo l'impresa 100 farfalla: 1. Kristof Milak (Ung) 50”33; 2. Noe
di bronzo sugli 800 sl? Ponti (svi) 50”87; 3.Jakub Majerski (Pol) 51”22...6.
«Tremavo. La gara l'avevo preparata così, era MATTEO Rivolta 51”68. 200 rana: 1. James Wilby
il tipo di prestazione che dovevo fare anche (Gbr) 2’08”96; 2.Matti Mattsson (Fin) 2’09”40; 3.
LucaPIZZINI2’09”97.4x100sl:1.ITALIA3’10”50
se a essere sincero sono passato troppo for- (Alessandro MIRESSI 47”76, Thomas CECCON
te ai 400. Mi fossi tenuto un piccolo ulteriore 47”88, Lorenzo ZAZZERI 47”60, Manuel FRIGO
margine nel finale, ma l’ho capito troppo ta- 47”26); 2. Ungheria (Nemeth, Szabo, Mszaros, Mi-
radi, forse avrei potuto agguantare il secon- lan) 3’12”43; 3. Gran Bretagna (Whittle, Richards,-
Dean,Mildred)3’12”70200slfemm:1.MarritSte-
do posto. Non Paltrinieri e non lo chiamerò enbergen(Ola)1’56”36;2.Anderson(Gbr)1’56”52;
vecchio, se no si offende. Va benissimo così, 3.Gose(Ger)1’57”09.50dorsofemm:1.AnaliaPi-
resta il fatto che una chiusura più lucida era gree (Fra) 27”27; 2.Silvia SCALIA 27”53; 3.Maalke
possibile. Un podio europeo a 16 anni con Gregorio Paltrinieri, 27 anni, con Lorenzo Galossi, 16, sul podio degli 800 sl. Lorenzo ha ancora i 400 per una terza medaglia De Waard (Ola) 27”54; 4. Toussaint (Ola) 27”73.
SEMIFINALI 200 sl. Semi1: 1.Popovic (Rom)
tanto di record del mondo jr è una soddi- 1’44”91; 2.Djakovic Svi) 1’45”32; 3.Marco DE TUL-
sfazione enorme. Il mio allenatore, Minot- I coetanei come vivono il suo successo? faccio pure arrabbiare perché forse scher- LIO 1’45”70 (in finale); 4. Stefano DI COLA 1’46”41
ti, me l'aveva detto: puoi scrivere una prima «Credo bene, anche perché ho molti amici zo un po' troppo. La sfido, l'ultima volta ho (eliminato).InbatteriaFilippoMegli1’48”40;nonpar-
tito Lorenzo Galossi.50dorso: semi1 Christou (Gre)
“paginina” importante della tua storia. Ma
io spero di scriverne altre e anche più pre-
che nuotano con me, per esempio Filippo
Bertoni, un altro ragazzo molto prometten-
NON DIRÒ MAI A esagerato dicendole “non ti vedo proprio"
e si è un po' arrabbiata».
24”48; semi2: Thomas CECCON 24”65; 2.Miche-
le LAMBERTI 24”82 (entrambi in finale). In batteria
stigiose. Per ora sono contentissimo e non
posso chiedere di meglio. Sono motivatis-
te della mia categoria. Ci sosteniamo e aiu-
tiamo l'uno con l'altro e siamo soprattutto
GREGORIO CHE È Quest'anno quante gare ha fatto?
Lorenzo Mora 25”18; Simone Stefanì 24”97. 100
farfalla femm. semi1 1. Wattel (Fra) 56”99; 2. Ko-
ehler(Ger)58”03;3.Vanotterdijk(Bel)58”42...Ele-
simo per le prossime gare e soprattutto per
la prossima stagione, mi allenerò al 200%».
molto leali l'uno con l'altro. E' un grandissi-
mo talento e non vedo l'ora di vedere anche
VECCHIO. TIFO ROMA, «Tante. Infatti non parteciperò al Mondiale jr
di Lima, in Perù, una decisione che ho preso
na DI LIDDO 58”68 (eliminata); semi2: 1. Hansson
(Sve) 57”54; 2. Pudar (Bos) 58”06; Ilaria BIANCHI
Ha chiuso con un passo fortissimo negli
lui nella Nazionale assoluta».
È LA SQUADRA con il mio tecnico. Ho bisogno di staccare la
spina, il 2023 che sarà molto impegnativo».
58”21 (in finale). In batteria: Costanza Cocconcelli
58”89;AntonellaCrispino59”80.200ranafemm:
ultimi 200 in una gara sugli 800 sl... Fretta di vincere? semi1 Blonsterberg (Dan) 2’25”44; 2. Francesca
«Questo è un po' nelle mie corde, ho sem- «Non ne ho. Con la mia società stiamo co-
DI FAMIGLIA Vacanze?
FANGIO 2’25”55; 3.Horska (Cec) 2’25”71 (tutte in
finale). semi2: 1. Martina CARRARO 2’23”73 (in fi-
pre terminato la gara in negativo o quasi. E' struendo un percorso che giocoforza sarà «Prima 5 giorni con i miei amici a Ponza e nale).In batteria Arianna Castiglioni 2’28”95 1500
la mia dote. Ripeto, avrei potuto finire an- lungo e impegnativo, quindi non ho nessu- poi in Sardegna con la mia famiglia». sl: Batt2: Martina Caramignoli 16’24”84 (in finale).
cora più forte, sono passato al primo 400 ri- na fretta di vincere anche se la voglia è tan- Batt3: Simona Quadarella 16’05”61 (in finale)
schiando un po', ma non potevo farmi stac- tissima. Ovviamente i successi prima arriva- Il suo quartiere a Roma? ARTISTICO
care troppo perché avevo visto gli altri in no e meglio è, ma comunque anche se non «Mentana, anche se vivo all'Aniene, nella Fo- Solo libero 1.Marta Fjedina (Ucr) 94.6333; 2. Lin-
fuga e poi sarebbe stato difficile recuperar- dovessero arrivare, per ora non c'è fretta». resteria degli atleti. Ma sono di lì, come tutta da CERRUTI 92.1000; 3. Alexandri Vasiliki (Aut)
li. Al momento, va bene così». la famiglia. A dire il vero solo papà, mamma 92.1000 Solo libero mas. 1. Giorgio Minisini
88.4667; 2. Fernando Diaz del Rio (Spa) 83.3333;
Parigi 2024? è di Colleverde». 3. Quentin Rakotomalala (Fra) 78.0000 Squadra
La medaglia con la 4x200sl? «E' uno degli obiettivi che mi sono messo libero: 1.Ucraina (M:Aleksiiva,V.Aleksiiva,Derevian-
«Una grandissima soddisfazione, un podio in testa da tempo. Ora sto ponendo le basi, E poi c'è la Roma. chenko, Fjedina, Hryshko, Matsiievska, Moshynska,
in casa con dei ragazzi che hanno molta più spero di centrare una qualificazione per una «La Roma è una passione, anzi, è una Ovchynnikova, Shmonina, Tyshchenko) 95.2000;
2. Italia (Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Costan-
esperienza di me, un fattore che ti fa cresce- gara olimpica fra 3 anni». malattia. È la squadra di famiglia, tifo fin zaDiCamillo,CostanzaFerro,GemmaGalli,MartaIa-
re tanto. Ho capito come gestire meglio la da bambino. Non avrei potuto tifare al- coacci,MartaMurri,EnricaPiccoli,FedericaSala,Fran-
gara, ho visto come l'hanno gestita loro, mi Ha mai battuto in allenamento Quadarella? tre squadre. Sono molto contento del cal- cesca Zunino) 92.6667; 3.Grecia 89.4000.
resta tanto da sistemare». «Con Simona scherzo molto, ogni tanto la Simona Quadarella, 23 anni ciomercato».
36 GINNASTICA/EUROPEI LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

ASIA, MEDAGLIA E DRAMMA


D’Amato salterà il Mondiale
La campionessa individuale e a squadre coglie l’argento al volteggio. Ma nell’uscita si rompe il malleolo
PIERO GUERRINI sedicenne Angela Andreoli, che ha debut-

U
tato con successo qui, ma che ha saltato- LE REAZIONI DELLA GEMELLA
pure tutte le gare juniores a causa della
na settimana trionfale si
conclude nel dramma.
pandemia.
Difficile se non impossibile andare da Alice in lacrime
L’ultimo giorno degli Eu-
ropei riservato alle finali agli attrezzi co-
vanessa Ferrari che aveva giò dichiarato
di prendersi un anno di stop (anche se «Penso ad Asia
mincia, anz, nel peggiore dei mondi. Con
le fate fuori di pedana che nascondono
gli ochi. Con Alice la gemella, che guar-
sta lavorando, ovviamene) prima di de-
cidere sul futuro.
Asia è coninta, torneràpiù forte di pri-
non al podio»
da fissa. Già perché Asia D’amato nel se- ma. la Gemella Alice avrebbe voluto de- Alice D’Amato non riesce a fare festa,
condo volteggio della finale cade un po’ in dicarle l’oro alle parallele ma è stata bef- immaginatevi come ha gareggiato non
avanti, il peso sul piede. E il destro cede. fata proprio dall’ultima concorrente. An- sapendo nulla della gemella: «Quan-
Incredibilmente Asia conclude l’esercizio che la giuria, qualcosa ha concesso alle do ho saputo che si era fatta male sta-
senza mettere le ginocchia a terra, poi si tedesche, ma ci sta, le medaglie sono sta- vo nella palestra di allenamento a ri-
lascia cadere sul tappeto. te meritate. scaldarmi. Mi è caduto il mondo ad-
Siccome poco dopo si fa male Valenti- L’Italia chiude comunque un Europeo dosso. Con la testa ero solo su Asia e
na Georgieva e alle parallele Champi, al- clamoroso, dopo l’oro e il bronzo (con temevo di non riuscire a concentrar-
cune domande è lecito porsele. La prima: Martina Maggio) nella gara individuale mi sull’esercizio. Mi sono imposta di
forse questi tappeti non sono il massimo, all around e l’oro a squadre altre medaglie non pensarci, almeno per un po’, per
bisogna migliorarne la qualità e trovare un agli attrezzi. Alle parallele Alice D’Ama- fare quello che sono capace di fare.
modo per tenerli più a con- to è battuta da Elisabeth Non mi è riuscito del tutto, non ho fat-
tatto con il terreno. La secon- Seitz di 33 millesimi, terza to bene come gli altri giorni e la tede-
da e di più facile soluzione: la francese Lorette Char- sca, che è salita dopo di me, è andata
vista l’intensità, il carico di
sollecitazioni da peso-poten-
LA GEMELLA py anche lei accasciatasi a
terra con il ginocchio do-
meglio. Va bene lo stesso. Per adesso
mi interessa solo la salute di mia sorel-
za-velocità cui si sottopone
il corpo queste super atlete
ALICE ARGENTO lorante.
Martina Maggio con-
Asia D’Amato portata via a braccia: nell’uscita al volteggio si è rotta il malleolo la, tutto il resto è un contorno. Ancora
devo realizzare l’importanza di que-
(ma anche gli uomini), per-
ché non organizzare i cam-
ALLE PARALLELE. clude al corpo libero con
una grande prova indivi-
sto argento, dopo il bronzo di Stetti-
no. Prima o poi arriverà anche l’oro».
pionati, le gare in generale,
con un giorno di riposo? Al-
MAGGIO E ANDREOLI duale Il 13.933 è solo av-
vicinato dalla piccola de-
L’analisi del dt Casella è al solito lu-
cidissima: «Come capita nelle finali
meno tra la finale a squadre
e quella agli attrezzi? Del re-
ARGENTO E BRONZO buttante Andreoli con il
13.866 (5.800 – 8.066). Ma
per attrezzo, quando ci sono nazioni
dominanti come siamo stati noi nei
sto buona parte delle prota-
goniste sono le stesse.
AL CORPO LIBERO l’urlo per la doppietta vie-
ne spezzato dalla britan-
giorni precedenti, è quasi normale
che le avversarie provino a conqui-
Il primo volteggio era an- nica Jessica Gadirova con stare i loro spazi e che le giurie siano
dato benone; 14.1000 il giu- un 14. Restano argento e inconsciamente propense a premia-
dizio. Ma sulla successiva rondata flic con bronzo. Quattro medaglie anche all’ulti- re questo sforzo. Lo dico senza pole-
180° più salto teso avanti con 180°, salto ma giornata. mica. L’argento alla parallela poteva
da 4,80 di partenza, l’arrivo scarso della E a queste vanno aggiunte le medaglie essere un oro, idem al corpo libero.
nuova campionessa europea compor- juniores. Dopo l’oro giovanile a squadre Alice era in lacrime prima di fare la
ta una botta del malleolo destro. Dopo il e il bronzo individuale di Viola Pierazzi- parallela perché non sapeva le con-
primo esame la diagnosi è infrazione (di ni, nell’ultima giornata July Marano 13.033 dizioni della sorella, loro sono molto
fatto microfrattura) dell’apice del malle- (13.233 - 12.833), si è aggiudica il bronzo al legate. È stata una giornata difficile.
olo peroneale esterno del piede destro. volteggio. Alle parallele asimmetriche sale Adesso valuteremo a Brescia l’entità
Un sospiro di sollievo per la carriera di ancora la Pierazzini. E Arianna Grillo e inve- del danno e i tempi di recupero. Poi
Asia, un duro colpo per l’Italia che si ac- ce d’argento alla trave pure con il personale faremo le considerazioni del caso in
cinge a fine ottobre a disputare il Mon- di 12.666. Infine ancora una argento di Viola vista dei Mondiali. A Liverpool voglia-
diale qualificante ai Giochi. Il sistema è Pierazzini al corpo libero. Sarebbe stata una mo recitare un ruolo da protagonisti
lo stesso, si qualificano direttamente le settimana perfetta, invece resta l’amarezza e comunque. Non è sufficiente essere
prime tre e potendo utilizzare solo tre il rammarico. M siccome queste fate hanno belli solo quando si vince».
ginnaste per attrezzo,il dt Enrico Casella un cuore da tigre, le compagne di Asia lot- Resta un Europeo da incorniciare
dovrà trovare una quinta ginnasta e nel teranno al Mondiale e lei tornerà più forte. ©RIPRODUZIONE RISERVATA
frattempo gettare subito nella mischia la ©RIPRODUZIONE RISERVATA Alice D’Amato, 19 anni, con la medaglia d’argento alle parallele

CANOTTAGGIO/AZZURRI AL TERZO POSTO NEL MEDAGLIERE


fano Oppo. Secondo po- vento contrario, che l’ha

L’Italia del remo sorride sempre


sto nel singolo pesi legge- fatta durare più del previ-
ri maschile anche per Ga- sto - ha detto Gabriel So-
briel Soares, che ha con- AMBIZIONI ares, singolo Pesi Leggeri
dotto la gara nelle prime AI MONDIALI maschile -. Una finale pe-
battute, ingaggiando sul DI SETTEMBRE sante, con continui attac-
finale una punta a punta Il prossi- chi e cambi di ritmo, alla

ORO DEL 4 DI COPPIA DONNE PL, CHE PIEGA LE VELLEITÀ TEDESCHE


con la Grecia, desistendo mo gran- fine della quale è arrivato
solo negli ultimi metri e ag- de appun- un argento che mi rende

ALTRE TRE MEDAGLIE PORTANO IL BOTTINO A NOVE COMPLESSIVE


giudicandosi così l’argen- t a m e n to comunque felice. Adesso
to che conferma la posi- di stagione pensiamo al Mondiale».
zione dello scorso anno. sarà dal 18 «La nostra strategia
Non solo le sette medaglia altre quattro. Le campio- L’unico trionfo d’oro arri- al 25 set- iniziale era quella di non
della ginnastica artistica, nesse olimpiche di Tokyo va così dal quattro di cop- tembre con sprecare troppe energie
ecco le nove per il canot- 2020 Valentina Rodini pia pesi Leggeri femmini- i Mondia- nelle prime fasi di gara e
taggio. L’Italia resta ai pia- e Federica Cesarini nel le di Giulia Mignemi, Pa- li a Racice cercare di amministrare e
ni alti del medagliere gene- doppio pesi leggeri fem- ola Piazzolla, Silvia Cro- in Repub- controllare la nostra po-
rale degli Europei multi- minile hanno centrato il sio e Arianna Noseda, che blica Ceca, sizione - ha spiegato Pie-
sport di Monaco grazie alle bronzo al termine di una ha dominato la gara chiu- dove l’Italia tro Willy Ruta numero
due discipline che hanno gara combattuta dall’ini- dendo davanti alla Germa- del remo si due doppio Pesi Legge-
regalato le maggiori sod- zio alla fine. E’ andata me- nia. L’Italia del canottaggio presenterà ri maschile - restando at-
disfazioni in questi primi glio all’equipaggio maschi- con nove medaglie com- ambizio- taccati all’Irlanda che sa-
giorni di gare in Baviera. le, che ha migliorato il ter- plessive (4 ori, 2 argenti e 3 sa. In pre- pevamo essere così forte.
E la domenica dell’Olym- zo posto olimpico ottenuto bronzi) chiude al terzo po- cedenza, il Adesso proseguiamo que-
pic Regatta Center non ha in Giappone prendendo- sto nel medagliere per na- 3-4, gli Eu- sto percorso verso i Mon-
fatto eccezione, portando si in rimonta sulla Svizze- zioni dietro alla Gran Bre- ropei Under diali, personalmente no-
con sé nuove emozioni e ra l’argento. Solo l’Irlan- tagna (6-3-1) e alla Roma- 23 ad Ha- nostante sia il veterano del
gioie azzurre. Alle cinque da, trionfatrice ai Giochi, nia (5-0-3). zewinkel, in gruppo “pielle” maschile,
medaglie di sabato, l’Ita- è riuscita a far meglio di «Sono contento, è stata Belgio ho ancora da imparare».
Il quattro di coppia p.l. che ha vinto l’oro (PERNA/FEDERCANOTTAGGIO) lia del remo ne aggiunge Pietro Willy Ruta e Ste- una gara molto dura per il
LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022 atletica/gli europei 37

Stano ora Cova il tris


EUROPEO, GIOCHI E MONDIALE va sottovalutato il tedesco
Brembach, che gareggia
in casa e ha rinunciato ai

COME FECE IL MEZZOFONDISTA


Mondiali per concentrar-
si su Monaco».

Dopo Tokyo ha dovuto


attendere mesi per trovare
ANDREA SCHIAVON re questa distanza». di entrambi, ndr) ha dovu- uno sponsor tecnico. La
to fare gli straordinari per fatica della marcia paga
Già così Massimo Stano L'idea in futuro è di seguirci in questi giorni». troppo poco?
potrebbe essere l'uomo affrontare entrambe le «Non mi lamento, anche
più soddisfatto dell'atle- distanze nella stessa E cosa dice del suo stato di se un po' di amarezza c'è.
tica italiana: di tutti gli ori manifestazione? forma? Sono consapevole che per
olimpici di Tokyo è l'uni- «Vediamo come va a Mo- «È soddisfatto. Lunedì ab- raggiungere un'unghia del
co campione riuscito a naco. Con i giusti segna- biamo fatto un lavoro per mio amico Jacobs devo
confermarsi a distanza di li, voglio doppiare 20 e 35 IN CONTROLLO riabituarmi ai ritmi veloci vincere per 15 anni di fila».
un anno vincendo anche ai Mondiali di Budapest della 20 km: tre ripetute sui Massino Stano,
Eugene mi
ai Mondiali di Eugene. Il 2023. E poi riprovarci a Pa- 6 km con variazioni di rit- 30 anni, ritorna Dopo Tokyo è stato l'unico
ha lasciato
marciatore delle Fiamme rigi 2024, sempre che il Cio mo e 4 minuti di recupero alla 20 km azzurro a confermarsi a
qualche
Oro però ha in testa qual- inserisca la 35 individuale tra una prova e l'altra. Pos- dopo essersi Eugene. Vinti Olimpiadi e
doloretto
cosa di molto più grande, nel programma olimpico». so dire di stare bene». imposto nella Mondiali come ci si motiva
alle gambe,
una cosa mai vista: Alber- 35 km iridata per un Europeo?
ma mi sono
to Cova è l'unico italiano Le gambe hanno C'è qualcosa che la in Oregon (ANSA) «Non è facile trovare nuo-
ripreso al-
riuscito a vincere Europei recuperato dalla fatica dei preoccupa con il cambio di ve motivazioni, soprattutto
lenandomi
(Atene 1982), Mondia- Mondiali? distanza? in così poco tempo, ma l'i-
in quota a
li (Helsinki 1983) e Olim- «Eugene mi ha lasciato «La differenza maggiore dea di fare un tris riuscito
Roccaraso.
piadi (Los Angeles 1984) qualche doloretto, ma è sta nella meccanica del ge- solo a Cova mi dà una ca-
Sono sod-
ma, a differenza del re dei tutto sotto controllo». sto, che cambia in base alla rica enorme».
disfatto del
10.000, Stano cercherà di velocità: se la meccanica
mio livello
completare il tris affron- Come ha usato queste non è fluida consumi di E dopo Monaco ci sarà un
di prepara-
tando l'impegno europeo settimane? più. Però gli ultimi 20 chilo- po' di riposo?
zione
a poche settimane da quel- «Finalmente sono potuto metri della gara di Eugene «Regalerò alla mia fami-
lo mondiale. Una conse- stare con Fatima e Sophie li ho marciati in 1h21'12”, glia le ferie che avevo pro-
messo dopo Tokyo e che

Sabato 20 km di marcia, poi Budapest e Parigi non siamo ancora riusciti


a fare: una settimana alle
Maldive. Anche se poi io
seduto in spiaggia non ci
so stare. Dovrò trovarmi
guenza dei calendari an- (la moglie e la figlia di un un crono che dà indicazio- qualcosa da fare anche lì».
cora stravolti dalla pande- anno, ndr): prima di rien- ni precise sulla mia capa-
mia, long-covid potrem- trare dagli Stati Uniti avevo cità di tenere certi ritmi».
mo chiamarlo, sta di fatto passato insieme a loro so-
che 26 giorni dopo la vit- lamente tre giorni nell'ul- I risultati dei Mondiali,
toria nella 35 chilometri timo mese. Per una setti- sia al maschile sia al
in Oregon, sabato Stano mana mi sono rinchiuso femminile, dicono che
marcerà in Germania sui a Roccaraso, in quota, per LO SPONSOR la 35 chilometri è una
20 chilometri, la distanza riprendermi sia dal punto Non mi distanza più adatta agli

DOPO
che l'ha consacrato cam- di vista fisico sia mentale. lamento specialisti della 20.
pione olimpico. E poi sono tornato a casa, dell’aspetto Concorda?

MONACO
a Ostia, ad allenarmi sulle economico, «Sì. Decisamente chi arriva
Perché non restare sui solite strade». ma un po’ dalla 50 chilometri fa più

POTRÒ
35 chilometri, visto il di amarezza fatica ad adattarsi a que-
risultato di Eugene? Ha ritrovato anche la sua c’è. Per ar- sta distanza».

REGALARE
«Perché non voglio rinun- compagna d'allenamento, rivare a una
ciare a nulla: da un lato ero la campionessa olimpica parte dei A Monaco chi saranno gli

ALLA MIA
curioso di mettermi alla Antonella Palmisano? guadagni di avversari da battere?
prova con la gara più lun- «Sì, ma lei continua ad ave- Jacobs, con «Il più pericoloso è lo sve-

FAMIGLIA UN
ga e nuova (la 35 ha sosti- re problemi alla gamba si- la marcia dese Karlstroem, bronzo a
tuito la 50 chilometri, ndr), nistra perciò, pur veden- dovrei vin- Eugene sia nella 20 sia nel-

PO’ DI FERIE
dall'altro sono il campione doci, non abbiamo potu- cere per 15 la 35 chilometri. Poi ci sono
olimpico della 20 e davve- to allenarci insieme. Patri- anni di fila gli spagnoli, Alvaro Mar-
ro non posso abbandona- ck (Parcesepe, l'allenatore tin e Diego Garcia, e non

A MONACO DI BAVIERA SI COMINCIA stri colori, visto che si ripre- tornato a casa ad allenarsi

Domani è il giorno di Jacobs


senta Marcell Jacobs. Le e pur non essendo soddi-
prove si aprono con la mar- sfatto delle sue prestazioni
cia 35 km con Lidia Bar- è l’occasione per voltare pa-
cella e Federica Curiazzi, gina, in una stagione che lo
mentre Antonelli, Capo- ha visto terzo agli europei
raso e Giupponi saranno i sottotetto e quarto a Euge-

STAMATTINA MARATONA DONNE E UOMINI, EPIS È TRA I NOMI SU CUI PUNTARE


moschettieri di questa nuo- ne con 2,33. Turno di quali-
va distanza. Tra gli esordi ficazione nell’alto 18,35. Al-

C’È ATTESA PER TAMBERI E IAPICHINO, NEI 5000 OCCHI PUNTATI SU CRIPPA
giornata ci sarà da seguire tra finale di giornata, oltre
Larissa Iapichino (lungo) ai 100 metri che fanno sto-
e Gimbo Tamberi (alto). ria a sé, i 5000 con Ingebri-
WALTER BRAMBILLA vari Meucci e La Rosa. La Il campione olimpico di gtsen che dovrebbe “asfis-
mattinata è incentrata an- Tokyo dopo l’opaco 2,20 di siare” tutti con il suo finale:
Finito il tempo delle attese, che sulla velocità in rosa, Montecarlo del 10 agosto è l’Italia gioca la carta Yeman
Marcell partono a Monaco di Ba- con Zaynab Dosso che ha Crippa che l’ultimo gior-
Jacobs, viera i XXVI Campionati sempre nel mirino l’anno- no scenderà in pista anche
27 anni. Europei. Si comincia con so record di Manuela Le- nei 10 mila con altre vellei-
Il campione
olimpico
gli azzurri intenzionati su-
bito a lasciare il segno nel-
vorato (11”14), con Hoo-
per e Siragusa. Ha molte
OGGI DI SCENA tà, visto che nella distanza
più corta oltre al norvege-
quest’anno
è sceso
le maratone. Prima le don-
ne (10,30), poi gli uomini
ambizioni di finire nei pres-
si del podio pure Roberta
ANCHE LE se dovrà fare molta atten-
zione allo spagnolo Katir.
in pista
solo 5 volte:
(11,30). In gara Giovanna
Epis e Anna Incerti, con la
Bruni che impugnerà l’a-
sta sempre prima di pran-
VELOCISTE, DOSSO PROGRAMMA.Oggi.Finali:10,30
Maratona donne; 11,30: Maratona
2 a Savona,
2 a Rieti e
prima che potrebbe dare
uno dei primi momenti di
zo, così come Nick Ponzio
nel peso e il ritrovato Leo-
CERCA IL RECORD uomini; 20,38 Peso donne; 20,58:
Peso uomini; 21,48: 10.000 donne.
Domani: 8,30 marcia 35 km uomi-
1 a Eugene
(ANSA)
felicità in Casa Italia; tra i
maschi il quintetto azzurro
nardo Fabbri, nella spe-
ranza si possano ripresen-
SUI 100. BRUNI, ni e donne; 20,27: lungo donne;
21,02: disco donne; 21,08: 5000
(orfano di Faniel) può con-
tare sulla freschezza di Au-
tare in serata per la finale.
Domani sarà una delle
AMBIZIONI NELL’ASTA uomini; 21,35: 1500 decathlon;
22,15: 100 uomini; 22,25.100 don-
ne. TV Diretta Rai Due e Rai Sport
oani e sulla esperienza dei giornate più attese per i no-
38 ciclismo LUNEDÌ 15 AGOSTO 2022

Viviani, straordinari e trionfo


DOPO IL 7° POSTO AL POMERIGGIO NELLA PROVA SU STRADA, IL TITOLO EUROPEO DI SERA IN PISTA
LE DONNE
ZANARDI
ARGENTO
DI PESO
«LA GARA A ELIMINAZIONE È LA MIA PREFERITA, QUESTA NAZIONALE MERITAVA UNA MAGLIA»
E' un argento di peso
quello conquistato
agli Europei di Mona-
DANIELE TIRINNANZI to, dopo una prova su stra- chiuso settimo con l'altro az- co da Silvia Zanardi
da che già si preannuncia- zurro undicesimo. «Sapeva- nella corsa a punti: la
Cuore, talento e un grande va in salita e che ha lasciato mo che era molto difficile, 22enne piacentina si
amore per la maglia azzurra. un pizzico d'amaro in boc- ma sono molto contento di è inchinata solo alla
La stella di Elia Viviani con- ca alla truppa azzurra, men- come hanno corso i ragaz- campionessa in cari-
tinua a brillare, a dispetto di tre l'Olanda di Jakobsen fa- zi. Purtroppo ci sono state ca, la belga Lotte Ko-
primavere che corrono e di ceva festa. «È una giornata delle incomprensioni, l’as- pecky. «Puntavo alla
avversari che crescono. Una comunque non così posi- senza di Milan nel finale si maglia, ma Kopecky
domenica bestiale per il ve- tiva - ha puntualizzato Vi- è fatta sentire» il commento è stata più forte e ave-
locista azzurro: settimo nella viani -: mi sarebbe piaciuto del ct Bennati. Lo sprint ha va una marcia in più.
prova su strada dopo quasi conquistare una medaglia premiato Fabio Jakobsen, Sono contenta di que-
210 chilometri nel primo po- nella prova su strada, ma- non a caso uno dei veloci- sto risultato. Il ct Villa
meriggio, il veronese ha tro- gari non la più bella ma non sti più forti del mondo. Il ti- mi consiglia di antici-
vato la forza fisica e mentale sono stato competitivo con i tolo europeo è la 37ª vittoria pare le volate e il con-
di scendere in pista in prima migliori sprinter al mondo. da professionista dell'olan- siglio ha pagato, an-
serata conquistando il titolo Ho rivisto la volata ed era- dese, capace di salire ogni che se non è semplice.
europeo - il primo a questi volta un gradino più in alto Adesso tornerò all'atti-
Europei su pista per la spe- verso il cielo dopo le setti- vità su strada: nel fina-
dizione italiana - nella corsa mane vissute in un vero e le di stagione voglio-
ad eliminazione, specialità
nella quale poteva sfoggia-
«FELICE PER IL proprio inferno. Dimenti-
cati lo spaventoso inciden-
no correre entrambi
i mondiali». Dominio
re la maglia iridata da cam-
pione del mondo in carica.
SUCCESSO, MA te nello sprint della prima
tappa del Giro di Polonia di
francese nello sprint
maschile, con l'oro per
«Questa è la mia corsa:
probabilmente se fosse sta-
CI È MANCATO due anni fa e le tremende fe-
rite riportate, restano le vit-
Sebastien Vigier e il
bronzo di Rayan He-
ta qualsiasi altra prova non
l’avrei fatta - ha spiegato -.
QUALCOSA NEL torie da contare: in questo
2022 sono diventate dodici.
lal. Argento per il bri-
tannico Jack Carlin.
Mancava ancora una ma-
glia su pista per noi azzur-
POMERIGGIO: PERSA A bocca asciutta il francese
Demare (di nuovo secondo,
Oggi sarà la giornata
dell'omnium, decli-
ri in questa trasferta. Ab-
biamo avuto un attimo di
UN’OCCASIONE» dopo l'argento del 2020) e il
belga Merlier. Quarto l'altro
nato al maschile e al
femminile. Nella spe-
sbandamento col quartet- olandese Danny Van Pop- cialità tornerà in pista
to, quindi era un’occasione pel che, dopo aver lancia- - dopo l'argento con
da prendere: la nostra nazio- vamo in buona posizione, to il compagno, ha trovato il quartetto - Rache-
nale, per il livello raggiun- mi dispiace anche perché pure il tempo di piazzarsi e le Barbieri: la 25enne
to, meritava una maglia in non capita sempre di trova- di esultare per il traguardo emiliana è reduce dal
questi Europei». Una ma- re un percorso quasi total- di squadra raggiunto. bronzo conquista-
ratona nata quasi per caso mente piatto». Il riferimento ORDINE D’ARRIVO (Europeo to agli ultimi Europei
- dall'infortunio di Nizzolo è allo sfaldamento del treno su strada, Murnau-Monaco, di nella medesima pro-
che lo ha portato nei convo- azzurro nelle ultime centi- 207,9 km): 1. Jakobsen (Ola) va. Nel chilometro a
cati di Bennati su strada alla naia di metri della gara: en- in 4h38’49”; 2. Demare (Fra) cronometro maschi-
scelta di riprendersi il posto trati in testa, gli azzurri han- st; 3. Merlier (Bel) st; 4. Van le saranno Davide Bo-
nella pista provvisoriamen- no lasciato scoperti il velo- Poppel (Ned) st; 5. Bennett scaro e Matteo Bian-
te affidato a Scartezzini - ma cista dell'Ineos Grenadiers (Irl) st; 6. Mezgec (Slo) st; 7. chi gli azzurri prota-
voluta e affrontata da prota- e Dainese forse troppo pre- Viviani; 8. Kristoff (Nor) st; 9. gonisti.
gonista. Un risultato di pura sto. Travolti dal rientro del- Aberasturi (Spa) st; 10. Pe- D.TIR.
rabbia per il 33enne vene- le altre nazionali, Viviani ha dersen (Den) st; 11. Dainese Elia Viviani, 33 anni, orgoglioso della sua medaglia (GETTY)

BASKET/SI GIOCA A MONTPELLIER MOTOCROSS Invitational, evento con due dressage paralimpico. Dopo

Italia di Poz, secondo test


gare in contemporanea dove Caen 2014 (argento nel
Gajser iridato hanno vinto lo scozzese Ewen tecnico e oro nel freestyle),
per la quinta volta Ferguson (268, -12) e la Tryon 2018 (oro nel tecnico e
svedese Maja Stark (271, oro nel freestyle) l’amazzone
Tim Gajser si laurea per -20). Si è giocato sui due azzurra ha conquistato il

I magnifici 14 in Francia la quinta volta campione


del mondo di motocross. Il
verdetto arriva in gara 2 del
GP di Finlandia, 16ª prova
del Mondiale MXGP. Forte
percorsi del Galgorm Castle
Golf Club e del Massereene
Golf Club, a Ballymena
nell’Irlanda del Nord.
gradino più alto del podio ai
Campionati del Mondo di
Herning in Danimarca.

MOUNTAIN BIKE
Tappa verso l’Europeo, prima del torneo di Amburgo del vantaggio acquisito
nella parte iniziale del
campionato, lo sloveno della
EQUITAZIONE
Mondiali, De Luca 13°
Coppa in Belgio
Tormena trionfa
Raduno e partenza per l’Italia che Magari Pozz ecco deciderà di percorso di crescita. Tass nelle ul- Honda ha amministrato nel salto a ostacoli (al.bra.) Continua la serie di
domani sera torna in campo per tenerne due a riposo a rotazione. time quattro stagioni ha giocato negli ultimi GP controllando Con un bellissimo percorso vittorie della valdostana Gaia
la seconda partita di preparazio- I convocati sono Amedeo Della in Ncaa, il campionato collegiale il suo unico avversario, netto realizzato in finale Tormena nelle prove della
ne all’Europeo. Di nuovo contro Valle, Spissu, Mannion, Biligha, Usa, con la maglia dei St. Mary’s lo svizzero della Yamaha Lorenzo De Luca in sella a F Coppa del Mondo di
la Francia, ma a Montpellier (Are- Tonut, Gallinari, Melli, Fontec- Gael