Sei sulla pagina 1di 25

Poste Italiane spa Sped. abb. postale DL 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art.

1, DCB Forl Redazione: via del Seminario, 85 47521 Cesena tel. 0547 300258 fax 0547 328812

Gioved 26 luglio 2012


anno XLV (nuova serie)

numero 28 euro 1,20 - contiene I.P.

28
18
Il Corriere Cesenate si ferma per 3 settimane
Torner nelle case dei lettori e in edicola gioved 23 agosto

15 agosto
Maria Assunta: gli appuntamenti al Monte e a Bagno
vescovo di CesenaDouglas ReIlSarsinapresiede due gattieri concelebrazioni

7 e 17

Diocesi
Le suore di clausura realizzano un film
Cappuccine improvvisate cineaLecon un videosi sono ste sulla vita contemplativa

Solidariet
Da SantEgidio alle missioni in Tanzania
all11 agosto quatDa sabato 28 luglio tordici cesenati in visita di conoscenza

EDITORIALE Unestate da spread


di Francesco Zanotti

Tanti i bambini e ragazzi impegnati nei centri estivi

orna a volare lo spread. il vero tormentone di questa estate 2012. Si parla poco di vacanze e di turismo. Sul banco ci sono temi molto pi scottanti e urgenti. Il differenziale fra i nostri Btp e i Bund tedeschi da alcuni giorni si mantiene sopra i 500 punti base, con un rendimento per i titoli decennali italiani che viaggia oltre il 6,5 per cento. Da tempo non si vedeva un livello cos alto col quale non siamo abituati a convivere. Il presidente del Consiglio Mario Monti non perde occasione per ribadire che i nostri fondamentali non sono cos malvagi. Intanto, prosegue la pressione sulle borse di mezzo mondo e in particolare su quelle europee che sono sotto attacco da diversi mesi. Non accennano a diminuire le turbolenze sulla zona Euro, mentre ogni giorno pare decisivo per la sopravvivenza della moneta unica. Occorre andare verso politiche comuni, lo stanno dicendo un po tutti, da tempo e in ogni direzione. lunica strada percorribile: o si arriva a ununione politica degli Stati membri, oppure non sar per nulla semplice tenere insieme popoli diversi per storia e tradizioni. Inoltre, occorre guardare avanti con lo sguardo dello statista, come ha ricordato lo stesso premier italiano, citando una famosa frase di Alcide De Gasperi. Bisogna pensare alle future generazioni e non solo alle prossime elezioni. In questo si concretizza la vera sda da affrontare, anche se gli scenari quotidiani lasciano pochi margini di manovra e spazi ristretti a una concreta speranza. Eppure, non possiamo limitarci alle lamentazioni, alle recriminazioni, al riuto delle responsabilit. Siamo in piena spending review, ma nessuno accetta ridimensionamenti delle proprie condizioni. Da qualche parte occorrer iniziare. Siamo gi stati tutti toccati, sia con lImu, sia con linasprimento dellIva e con la restrizione dello stato sociale. La scure dei tagli arrivata, ma ancora non basta. Dobbiamo riallinearci a quanto ci stato richiesto. Ci stiamo dimenticando che come se fossimo stati commissariati. accaduto quasi un anno fa. Pare trascorso un secolo, tanto stato duro questo periodo, invece non sono passati neppure dodici mesi. Il primo dilemma che inquieta queste settimane il solito che si ripete dalla ne dello scorso anno: ce la faremo? Il secondo ancora pi inquietante: serviranno tutti questi sacrici a salvarci dal baratro di un possibile default che ci vedrebbe tutti perdenti? La risposta pare unica: solo tutti insieme possiamo salvarci, ciascuno mettendo del proprio. Altre soluzioni sembrano improduttive.

Estate in parrocchia

Il Centro Estivo della parrocchia di SantEgidio ha coinvolto per quattro settimane 260 ragazzi (foto Bosi)
Parrocchie, associazioni e movimenti in prima linea durante lestate. Non si contano i bambini e i ragazzi impegnati nei centri estivi. Proprio nel momento in cui le famiglie avvertono il bisogno di un aiuto in pi, i centri estivi entrano in gioco. E si tratta di unattivit educativa che non ha eguali. Sono centinaia i giovani educatori che, guidati da adulti e sacerdoti, lavorano dal luned al venerd in numerose attivit. Si tratta di un piccolo esercito che scende in campo quando terminano le lezioni scolastiche e spesso le famiglie non sanno a chi affidare i figli. Le foto che pubblichiamo questa settimana rappresentano solo un piccolo spaccato. Continueremo alla ripresa delle pubblicazioni, il 23 agosto. Inviateci i vostri scatti. A pagina 5

Cesena 13 Diploma e universit: i migliori studenti Sogliano 16 Una giornata dedicata a monsignor Sambi

Cesenatico 15 Le mareggiate hanno causato erosione aValverde Vallesavio 17 In agosto nelle comunit un pieno di feste

Opinioni

Gioved 26 luglio 2012

In pellegrinaggio a SantApollinare alle radici della fede cristiana V


entitr luglio, festa liturgica di SantApollinare. Le Chiese della Romagna vanno idealmente in pellegrinaggio a Classe, lantico porto di Ravenna, alla Basilica che accoglie fin dai primi tempi della nostra storia cristiana le reliquie del Santo Vescovo che ha sigillato con la fecondit del martirio lannuncio della Buona notizia in queste nostre terre, che in seguito avrebbero preso il nome di Romagna. Pi che a documenti redatti con rigore storiografico, risalendo lungo la ininterrotta tradizione coltivata dal popolo cristiano che possiamo ricondurci alle origini di quel cammino di fede dove poi abbiamo inserito i nostri passi. E siamo agli inizi del 3 millennio, da quando il Signore Ges venuto tra noi, nostro fratello primogenito, nostro salvatore. Un cammino che ci convoca ogni giorno con tutti i nostri fratelli di fede, desiderosi di condividere questa preziosa compagnia con tutti gli uomini di buona volont che incontriamo nelle vicende della vita. Entrati nella basilica, percorrendola con passo lento e non con la curiosit del turista, ci si porta davanti agli scalini che salgono al presbiterio e cos si dischiude agli occhi del cuore il mistero della Trasfigurazione di Ges sul Monte Tabor. Ai piedi della scena, illuminata dal brillio dei mosaici, la figura di SantApollinare buon pastore, che conduce ai pascoli della vita eterna le pecore del gregge a lui affidato. Percorrendo le vie consolari che attraversavano le terre coltivate e ordinate dalla centuriazione romana, il Vangelo si diffuso nellentroterra, raggiungendo e valicando la via Emilia. La Parola accolta con fede (nel frattempo anche dal nord e dal sud) ha dato fondamento e crescita alle nostre chiese. Ed per questo motivo che si dicono suffraganee dellarcivescovo di Ravenna. Quante vicende, spesso drammatiche, hanno sconvolto le nostre citt e le campagne, ma la luce della fede non si mai spenta nel cuore della nostra gente. Ci sono stati tempi, per esempio quando il Papa fu costretto (si fa per dire) a regnare come sovrano sulle Romagne ed allora lanticlericalismo fu vissuto come antidoto al governo dei preti che erano tentati di non riconoscere non solo i diritti della civitas, ma di mortificare le responsabilit che ogni laico credente ha nella vita della ecclesia. E poi le invasioni napoleoniche, che non solo hanno devastato e rapinato il nostro patrimonio culturale, ma tentato di sostituire le torri campanarie con lalbero della libert Fra tre mesi avr inizio lAnno della fede che papa Benedetto ha voluto in coincidenza del 50esimo anno dellapertura del Concilio Ecumenico Vaticano II. Anche la nostra Chiesa convocata dal vescovo Douglas per vivere intensamente il cammino di ogni giorno con il Signore Ges. In ascolto della Parola di Dio, riannodando il nostro rapporto vitale con la storia che ci ha preceduto (magari sentendo il bisogno di invocare il perdono di Dio per quelle vicende e quelle infedelt che ci hanno condotti a voltare le spalle al Vangelo,

magari e a volte, in nome del Vangelo stesso!), riscoprire la forza e la gioia del messaggio cristiano per sostenere la speranza di tutti e il cammino di ciascuno volgendo verso quellinfinito da cui proviene la vita vera, la dignit di ogni uomo, la forza primigenia della famiglia, condizione fondativa della comunit pi vasta della Polis. *** Tornando in pellegrinaggio alla Basilica di SantApollinare in Classe, come non far riecheggiare il messaggio di papa Giovanni Paolo II che a mezzogiorno dell11 maggio 1986 (era in Romagna gi da tre giorni), al termine della concelebrazione, rivolgendosi allEuropa dellOvest e dellEst, chiese alla Madonna di pregare per noi perch conserviamo con fedelt leredit dei Padri. Piero Altieri

FAMIGLIA E LAVORO. La ricerca di unoccupazione come condizione oramai ciclica

Quale futuro se la politica economica non sapr svincolarsi dalla logica dei mercati?
a precariet del lavoro domina il nostro immaginario collettivo. Ci terrorizza, perch non siamo attrezzati ad affrontare un contesto dove il posto, conquistato con fatica, si pu perdere facilmente. Lavorare diventa una questione ricorrente nella vita delle persone: la ricerca di unoccupazione, non il tema dellet giovanile, sta diventando una condizione ciclica. Le ricadute sulle nostre abitudini e sulle nostre scelte sono di diverso tipo, perch un lavoro stabile garanzia di un reddito costante.

La Vignetta

Dentro questincertezza stiamo ricalibrando il nostro futuro. Non stupisce che i matrimoni calino, oppure che siano pochi i neonati: come si pu iniziare una vita in comune? Come si pu garantire una cura, uneducazione, unassistenza ai propri figli? Ancora una volta i dati del mercato del lavoro non appaiono incoraggianti. Le notizie che arrivano dalla ricerca Excelsior di Unioncamere e ministero del Lavoro hanno annunciato che, in questultimo trimestre del 2012, le assunzioni stabili sono state meno del 20 per cento. I lavoratori che hanno trovato unoccupazione sono a tempo determinato oppure con contratti non standard. I risultati offrono una conferma della frattura generazionale che si sta compiendo nel mondo del lavoro. Si stanno alimentando due sacche; quelli a tempo indeterminato: pi anziani, dipendenti, tutelati, generalmente presenti in pubbliche amministrazioni e grandi imprese; quelli a tempo determinato: pi giovani, subordinati, meno protetti, generalmente presenti nel terziario (commercio), piccole imprese, no profit. Le due sacche sono figlie di due visioni del mondo delleconomia: la prima, di qualche anno fa, si concentrava sulle produzioni, sulle possibilit di fornire, nel modo pi efficiente ed efficace, beni e servizi ai clienti-utenti. Quella di oggi invece si concentra sulla crescita della ricchezza. Non conta quello che si produce, contano solo le moltiplicazioni degli investimenti nei mercati azionari. Questa diversa filosofia pronta a sacrificare i lavoratori allaccumulo: non ha bisogno di dipendenti fedeli che garantiscano continuit, ha bisogno di persone che a domanda possano essere disponibili. qui che dovrebbe incidere la politica economica, che ha bisogno di svincolarsi dallobbedienza alle logiche dei mercati. Il presidente del Consiglio, Mario Monti, auspicava, nel suo viaggio in Russia, di guardare alle prossime generazioni. Bene. Dopo la riforma del lavoro che riguarda contratti e modi di lavoro: la forma. Sarebbe urgente iniziare a creare possibilit per delineare un nuovo modo dinserimento lavorativo: a partire dalla sostanza. Se non si pu garantire il posto fisso, almeno sarebbe auspicabile porre attenzione ai contenuti del lavoro: saper discernere quelli che arricchiscono lumano, come indicava Pierangelo Sequeri nel suo saggio Contro gli idoli postmoderni, rispetto a quelli che ruotano sul vuoto. Almeno la sacca dei precari avrebbe possibilit di giocarsi in prospettiva di uno scenario da costruire. Se scarseggia la liquidit, allora, sarebbe opportuno selezionare con cura dove investire: il futuro non lo conosciamo, ma sicuramente dipende dal presente. Andrea Casavecchia

Speciale
Centri estivi, un impegno incessante. Non si contano i bambini e i ragazzi coinvolti in questa attivit che da decenni vede numerose comunit parrocchiali, associazioni e movimenti cattolici in prima linea durante lestate. Proprio nel momento in cui le famiglie avvertono il bisogno di un aiuto concreto, i centri estivi entrano in gioco. Si tratta di unattivit educativa che non ha eguali. Sono centinaia gli educatori che

Gioved 26 luglio 2012

| Centri estivi, una grande ricchezza


guidati da adulti e sacerdoti "lavorano" dal luned al venerd in numerose attivit. Le foto che pubblichiamo questa settimana rappresentano solo una minima parte di questa schiera di persone che si mette in gioco non tanto per svolgere un compito di assistenza, ma per condividere un tratto di strada assieme a chi domanda un aiuto. E un clima gioioso quello che si respira in ogni centro estivo. Un clima di festa sempre presente, nonostante i compiti delle vacanze da svolgere e i vari impegni cui fare fronte. Non importa pi se si frequenta il mare o se si va in gita a Mirabilandia e o nei parchi acquatici. Quel che conta il motivo per cui si sta insieme. Un motivo che va oltre le persone e si rende presente in ogni gesto proposto. Aspettiamo alla email della redazione centriestivi@corrierecesenate.it altre foto dalle parrocchie e da chiunque altro ha organizzato qualcosa durante le vacanze.

Qualche scatto e un alcune righe di commento. Metteremo insieme ci che accaduto nei posti pi diversi della diocesi e vogliamo pubblicare i volti di quanti hanno partecipato a questi momenti. Il centro estivo non un passatempo, ma un maniera concreta per mettersi a disposizione di chi chiede aiuto. E la comunit cristiana che si fa prossima, come nella sua vocazione e per la sua realizzazione.

SantEgidio (Cesena)

Sala di Cesenatico

Da luned 2 a venerd 27 luglio la parrocchia di SantEgidio ha svolto lannuale "CEP", al quale vi hanno partecipato 260 tra bambini e ragazzini. Erano 70 gli educatori che, fin dal mese di aprile, si sono incontrati ogni settimana sotto la guida dei responsabili don Daniele Bosi, Luca Casadei e Moreno Orlandi. Si posta lattenzione sulla figura di No e la sua storia, compiendo anche una gita presso il nuovo parco-safari "Le dune del delta" di Ravenna.

Pi di 50 bambini e ragazzini stanno frequentando il centro estivo di Sala (Cesenatico). andr avanti fino al 31 luglio ma - fanno sapere gli educatori - se ci saranno molte richieste potrebbe anche proseguire. Oltre ai compiti, vengono svolte attivit teatrali, giochi e sport. Una volta a settimana c luscita in piscina e nei giorni scorsi si svolta una gita a Premilcuore.

Longiano

Diegaro e Torre del Moro (Cesena)|

A Longiano il centro estivo si tenuto dall'11 giugno al 6 luglio presso i locali del Convento dei frati. I bambini sono stati coinvolti in numerosi giochi di squadra e sono stati aiutati nei loro compiti. Il marted e il gioved erano i giorni delle uscite: mare, montagna, allItalia in Miniatura e al parco di Forl. I responsabili sono stati Frate Valerio Folli e Damiano Garattoni, aiutati da Elisa Farina, Rossella Fabbri e Francesca Batani pi una decina di ragazzi delle superiori.

Si concluder sabato 28 luglio, con una grande festa finale, il centro estivo delle parrocchie di Diegaro eTorre del Moro di Cesena, che si svolge negli spazi di Diegaro. Il tema di questanno il Giro del mondo in 80 giorni insieme a Mr. Charlie. Altra novit, la scelta libera di laboratori specializzati con obiettivi differenti tra loro, tanti giochi e il Vacampeggio, cio una notte passata in tenda negli spazi della parrocchia.

Quarto di Sarsina

Opera Don Dino (Cesena)

Il Centro estivoEstate Insiemegestito da Opera Don Dino, in collaborazione con lAssociazione di volontariato DaZeroacento, alla sua quarta edizione. Il Centro estivo collabora con il progetto del Comune Estate Attivi. La sede delle attivit in piazzetta Ravaglia; iniziato l11 giugno per chiudere il 27 luglio, riprender il 27 agosto per terminare il 14 settembre. Le attivit principali proposte sono laboratori creativi, giochi di gruppi, piscina, uscite sul territorio, laboratori con esperti e compiti delle vacanze.

Gioved 26 luglio 2012

Vita della Diocesi

NOTIZIARIO DIOCESANO

Sacerdoti alle Balze per la festa del Santo Curato dArs


Sabato 4 agosto allalbergo Monte Fumaiolo
I sacerdoti della diocesi sono invitati a partecipare al tradizionale incontro presbiterale nel giorno in cui si ricorda la memoria liturgica di San Giovanni Maria Vianney, il Santo Curato dArs. Sabato 4 agosto alle 10, allalbergo Monte Fumaiolo di Balze di Verghereto, si far memoria di monsignor Giovanni Ravaglia (1864-1949), gi parroco della Cattedrale di Cesena. Dopo la recita dellOra Media, monsignor Piero Altieri terr la relazione Monsignor Giovanni Ravaglia, ancora nel nostro presbiterio. Seguir il pranzo e il pomeriggio insieme.

IL GIORNO DEL SIGNORE


Apri la tua mano, Signore, e sazia ogni vivente
Domenica 29 luglio - Anno B XVII Domenica del Tempo Ordinario 2Re 4,42-44; Sal 144; Ef 4,1-6; Gv 6,1-15
del grande discorso di Ges sul pane di vita nella sinagoga di Cafarnao. Incontriamo un Ges attento alla gente, che ha compassione della folla. Coinvolge i suoi apostoli insegnando loro la condivisione e annunciando con questo miracolo lEucaristia. Oggi, ritornando a casa da Messa, portiamo con noi la parola condivisione con uno stile di vita sobrio ed evitando di sciupare i beni materiali, soprattutto quelli alimentari. San Paolo scrivendo agli Efesini li invita a comportarsi in maniera degna della vocazione ricevuta. Il primo segno distintivo del discepolo lumilt, come scelta dellultimo posto. Poi la mansuetudine, la pazienza e la sopportazione. Raccomanda lunit fra i cristiani. Tutto questo si manifesta nellEucaristia, ma poi deve continuare nella vita quotidiana. Ricordarsi che siamo cristiani nella vita di tutti i giorni non sempre scontato. Siamo fedeli alla nostra vocazione di discepoli di Ges vivendo secondo le caratteristiche che Paolo ci ha ricordato. Sauro Rossi

La Parola di ogni giorno


luned 30 luglio san Pietro Crisologo Ger 13,1-11; Cant Dt 32,18-21; Mt 13,31-35 marted 31 santIgnazio di Loyola Ger 14,17b-22; Sal 78; Mt 13,36-43 mercoled 1 agosto san Alfonso Maria de Liguori Ger 15,10.16-21; Sal 58; Mt 13,44-46 gioved 2 santEusebio di Vercelli Ger 18,1-6; Sal 145; Mt 13,47-53 venerd 3 santa Lidia Ger 26,1-9; Sal 68; Mt 13,54-58 sabato 4 san Giovanni Maria Vianney Ger 26,11-16.24; Sal 68; Mt 14,1-12

Pellegrinaggio a Fatima, incontro con il vescovo Douglas


Marted 31 luglio alle 20,30, in seminario a Cesena, il vescovo Douglas Regattieri incontrer i circa centoventi partecipanti al pellegrinaggio diocesano a Fatima, che si terr dal 16 al 18 agosto prossimi. In questi giorni di vigilia, necessario versare il saldo del costo del viaggio presso il Centro Pastorale di Palazzo Ghini.

CHIESA INFORMA

Diretta radiofonica su Radio Maria


Radio Maria si collegher domenica 5 agosto alle 16,45 con il Convento dei Cappuccini di Cesenatico per lOra di Spiritualit guidata dai Fratelli di San Francesco. Mercoled 15 agosto, festa dellAssunta, il collegamento in diretta con Radio Maria sar con lAbbazia di Santa Maria del Monte, a Cesena, alle 18 per il solenne Pontificale presieduto dal vescovo Douglas Regattieri.

Unitalsi e Cvs a Villa Dionora di Carpineta


Si terr domenica 5 agosto il tradizionale pomeriggio di preghiera e festa nel parco di Villa Dionora di Carpineta, promossa dallUnitalsi e dal Cvs di Cesena (Centro Volontari della Sofferenza). Alle 15,30 arrivi e recita del Rosario; alle 16 la messa celebrata dal vescovo Douglas Regattieri; a seguire merenda e pesca di beneficenza. Sono invitati in modo particolare gli ospiti delle case di riposo, gli anziani e disabili con le proprie famiglie. In caso di maltempo lincontro si terr allAbbazia del Monte, a Cesena. Per necessit di trasporto, rivolgersi a Umberto 0547 610399; Isabella 335 8196739.

n questa domenica ci viene presentato il racconto della moltiplicazione dei pani secondo il Vangelo di Giovanni. Questo racconto preparato, nella prima Lettura, da un episodio analogo di moltiplicazione di cibo. Ges raggiunto da una grande folla. lui che prende liniziativa e si preoccupa della folla. Dove possiamo comprare il pane perch costoro abbiano da mangiare?. C un ragazzo che ha cinque pani dorzo e due pesci, una cosa insignificante di fronte alla necessit. Ges fa sedere la gente. Poi prende i pani e rende grazie a Dio e li distribuisce, e cos pure fa del pesce. Poi comanda di raccogliere i pezzi avanzati: dodici canestri. Tutta la folla viene saziata. La reazione della gente: questo davvero il profeta che deve venire nel mondo. Ma poi Ges cambia atteggiamento. Fugge e si ritira solo nella montagna. Sa che vogliono farlo re. linizio

A MESSA DOVE
8.45 San Giuseppe (corso U. Comandini) 9.00 Santo Stefano, San Bartolo, San Paolo, San Domenico, Diegaro, Pievesestina, Ponte Pietra, chiesa Benedettine, Santa Maria Nuova, San Vittore, San Carlo, Macerone, San Tomaso, Diolaguardia, Valleripa 9.15 San Martino in Fiume 9.30 Madonna delle Rose, Osservanza, SantEgidio, Villachiaviche, Santuario dellAddolorata, Bagnile, Casale 9.45 Rio Marano, Bulgarn 10.00 Cattedrale, Case Finali, San Rocco, Cappella del cimitero, Santa Maria della Speranza, Torre del Moro, San Pio X, Cappuccini, Istituto Lugaresi, SantAndrea in Bagnolo, Carpineta 10.30 Santuario del Suffragio, Bulgaria, Casalbono, Borello 10.45 Ronta, Capannaguzzo 11.00 Basilica del Monte, San Pietro, Santo Stefano, San Paolo, San Bartolo, San Giovanni Bono, Villachiaviche, Addolorata, San Domenico, SantEgidio, Calabrina, Calisese, Gattolino, Madonna del Fuoco, San Giorgio, Martorano, San Demetrio, San Mauro in Valle, Pievesestina, Pioppa, Ponte Pietra, Santa Maria Nuova, San Martino in Fiume, Borello, San Carlo, San Vittore, Tipano, Macerone, Ruffio 11.10 Torre del Moro 11.15 Diegaro, Madonna delle Rose, Sorrivoli 11.30 Cattedrale, Osservanza, San Pio X, Istit. Lugaresi 17.00 Cappella del Cimitero 17.30 Cappella osp. Bufalini 18.00 Cattedrale, San Rocco, 18.30 San Pietro, Cappuccini, San Domenico, 19.00 Osservanza 20.00 San Bartolo

Messe feriali a Cesena


7.00 Cattedrale, Cappuccine, Cappella dellospedale; 7.30 Basilica del Monte; 7.45 Chiesa Benedettine; 8.00 Cattedrale, San Pietro, San Bartolo, San Paolo, Santuario dellAddolorata; 8.30 Madonna delle Rose, San Domenico, San Rocco, Santo Stefano, Case Finali, SantEgidio, Cappella cimitero 9.00 Suffragio, Addolorata 9.30 Osservanza 10.00 Cattedrale 17.00 Cappella del cimitero Cappella dellospedale (no al sabato) 17.30 Istituto Lugaresi 18.00 Cattedrale, Madonna delle Rose, San Domenico, San Paolo, Osservanza 18.30 San Pietro, Santa Maria della Speranza, SantEgidio, Cappuccini 20.00 San Giovanni Bono (Ponte Abbadesse) 20.30 San Giuseppe Artigiano (Villachiaviche), San Pio X

Sabato e vigilie
15.30 Macerone (Casa Lieto Soggiorno) 16.00 Formignano 17.00 Cappella del cimitero 17.30 Santuario del Suffragio, Istituto Lugaresi, Santuario dellAddolorata 18.00 Cattedrale, Santo Stefano, San Vittore, Diegaro, Madonna delle Rose, San Paolo, Torre del Moro, Luzzena (1 sabato ), Bora (2 sabato) 18.30 San Pietro, San Domenico, SantEgidio, San Rocco, Cappuccini, Case Finali, Santa Maria della Speranza 19.00 San Bartolo, San Giorgio, Osservanza 20.00 Gattolino, Tipano 20.30 San Giovanni Bono, Ponte Pietra, Martorano, Ruffio, Villachiaviche, San Pio X, Santa Maria Nuova, Bulgaria, Pievesestina, Pioppa, Bulgarn, Calisese, San Cristoforo, Borello 20.45 San Mauro in Valle

Goretti, San Giacomo, Gatteo a Mare; 8,30 Bagnarola, Sala, Boschetto; 9 Cappuccini, San Giuseppe, Gatteo a Mare, Valverde; 9,15 San Pietro; 9.30 Cannucceto; 10 San Giacomo; 10,30 Cappuccini, San Giuseppe; 11 Bagnarola, Santa Maria Goretti, Gatteo a Mare; Sala, Villalta; 11.15 San Giacomo, Boschetto, Gatteo a Mare; 17.30 Cappuccini; 18 Gatteo a Mare; 18,30 Zadina (Park Hotel), Valverde; 20,45 Gatteo a Mare; 21 San Giacomo, Boschetto Longiano Sabato: 18.00 Santuario SS. Crocifisso; 19.00 Crocetta 20.30 Budrio Festivi: ore 7,30 Santuario SS. Crocifisso; 8 Budrio; 8.45 LongianoParrocchia; 9,30 Budrio, Santuario SS. Crocifisso; 10 Badia, Balignano; 10 Montilgallo; 11 Budrio, LongianoParrocchia, San Lorenzo in Scanno; 11.15 Crocetta; 18 Santuario Santissimo Crocifisso Gatteo ore 20 (sabato); 9 / 11.15 / 18 SantAngelo: 20 (sabato); 8, 45 Casa di riposo, 9,30 - 11. Istituto don Ghinelli: 18,30 (sabato), 7,30. Gambettola chiesa SantEgidio abate: 20.30 (sabato) 8.30 / 10.30 / 18 Consolata: 19 (sabato); 7,30 / 9,30. Montiano ore 20.00 (sabato); 9 / 11.

Montenovo: ore 20.30 (sabato, chiesina del castello), 10,30. Mercato Saraceno 10.00; San Romano: 11.00; Taibo: 11,30; Montejottone: 8.30; Montecastello: 11; Montepetra: 8.30; Linaro: 18.00 (sabato), 11; Piavola: 18 (sabato, chiesa San Giuseppe), 9,30 (chiesa parrocchiale); Ciola: 8.30 Sarsina Casa di Riposo: ore 16 (sabato). Concattedrale: 7.30 / 9.00 / 11.00 / 18.00; Tavolicci: 16.00 (sabato); Ranchio: 20,30 (sabato), 8.00 / 11.00; 9.30; Sorbano: 9.30; Turrito: 17 (sabato), 10; San Martino: 9.30; Quarto: 10.30; Romagnano: 11,15; Pagno: 16 (seconda domenica del mese, salvo

variazioni); Corneto: 11.00; Pereto: 10 Civitella di Romagna Giaggiolo 16 (sabato), 9.30; Civorio 9.30 San Piero in Bagno chiesa parrocchiale ore 17 (sabato); 8.30 / 11 / 17. Chiesa San Francesco: 7 / 10 / 15,30 Bagno di Romagna ore 18.30 (sabato); 8 / 11.15 / 18.30; Selvapiana: 11,15; Acquapartita: 16 (sabato) Alfero ore 18 (sabato); 11.15 / 17.30; Riofreddo: 10 Verghereto ore 16 (sabato), 9.15; Balze: 16 (sabato), 11.30; eremo di SantAlberico: 16; Montecoronaro: 17 (sab.), 10.30; Ville: 9.30; Trappola 9.30; Capanne: 11.00

Messe festive

DIOCESI DI CESENA|SARSINA - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1911

7.00 Cattedrale 7,30 Santuario dellAddolorata, Cappuccine, Cappella dellospedale Bufalini, Calabrina, San Mauro in Valle, Ponte Pietra, Macerone, San Giuseppe Artigiano 8.00 San Pietro, Santa Maria della Speranza, San Giorgio, San Pio X, Gattolino, San Giovanni Bono, SantEgidio, Basilica del Monte, Calisese, Torre del Moro, Capannaguzzo, Bulgaria, Ronta, Borello 8.30 Cattedrale, San Rocco, Case Finali, Martorano, Cappella del cimitero, Madonna del Fuoco, Tipano, San Cristoforo, Ruffio, Roversano

Comuni del comprensorio


Cesenatico Sabato: ore 16 Boschetto, Villamarina; 18 Gatteo a Mare; 18,30 Valverde; 18,45 San Giuseppe; 19 Camping Cesenatico; 20,30 Santa Maria Goretti; 20,30 Sala, Villalta; 20,45 Gatteo a Mare; 21 San Giacomo, San Pietro (Ponente), Boschetto Festivi: 7 Gatteo a Mare; 7,30 Valverde; 8 Santa Maria

Direttore editoriale Piero Altieri Direttore responsabile Francesco Zanotti Vicedirettore Ernesto Diaco
Membro della Federazione Italiana Settimanali Cattolici Associato allUnione Stampa Periodica Italiana

Testata che fruisce di contributi di cui allart. 3 comma 3 della legge n. 250 del 7/8/1990 Giornale locale ROC (Registro degli operatori di comunicazione)

Redazione via del Seminario, 85, 47521 Cesena (Fc) tel. 0547 300258, fax 0547 328812, www.corrierecesenate.it Segreteria e Amministrazione corso Sozzi, 39, Palazzo Ghini, Cesena, tel. e fax 0547 27234. Orario: feriali ore 9-11,30. Conto corrente postale n. 14191472 E-mail: redazione@corrierecesenate.it Abbonamenti annuo ordinario euro 45; sostenitore 70 euro; di amicizia 100 euro; estero (via aerea) 80 euro. Settimanale dinformazione Autorizz. Trib. Forl n. 409, 20/2/68 Iscrizione al Registro nazionale della stampa n. 4.234 Editore e Propriet Diocesi di Cesena-Sarsina Stampa Galeati Industrie Grafiche spa www.galeati.it via Selice, 187/189 - 40026 Imola

Tiratura del numero 27 del 12 luglio 2012: 8.000 copie Questo numero del giornale stato chiuso in tipografia alle 18 di marted 24 luglio 2012

Vita della Diocesi


Il video, articolato in immagini, riprese, musica e testo, stato realizzato interamente dalle Suore Clarisse Cappuccine di Cesena

Gioved 26 luglio 2012

In breve
Settimana di spiritualit coniugale e familiare
LUfficio Famiglia della diocesi e le Suore Francescane della Sacra Famiglia propongono unesperienza di preghiera, fraternit e condivisione, per giovani coppie e famiglie. La settimana si terr a Chiusi di La Verna, presso la casa La Roccia, dall1 al 5 agosto. Tema: Dallalba al tramonto. Nella casa il tempo di Dio. Saranno presenti padre Rinaldo Paganelli e suor Giancarla Barbon, autori del testo Sono con voi tutti i giorni. Sette momenti della giornata per educare ed evangelizzare. La casa in autogestione, per cui si condivider il momento della preparazione dei pasti. Per le spese di tutto il periodo si chiede un contributo di: 85 euro per gli adulti e 50 euro per i bambini oltre i 6 anni. previsto un servizio di animazione per i bambini. Per informazioni: Ivan e Floriana Bartoletti Stella, ivanbs@tiscali.it ; tel. 0547 662055 - 388 6186867.

In un dvd la bellezza della vita contemplativa


Leternit nel tempo. Anticipare nelloggi la beatitudine eterna lungo le stagioni della vita
uore di clausura in versione cineaste. Troppo strano per essere vero. Eppure stiamo parlando di una realt presente nel nostro territorio. Certo, si tratta di un dvd che racconta della bellezza della vita contemplativa, come ricorda la madre superiora delle clarisse cappuccine, suor Maria Pia Presepi. Non potendo uscire dal monastero prosegue labbadessa - abbiamo pensato a un video da utilizzare a scopo vocazionale. Quattro anni fa ne dedicammo uno di 15 minuti alla figura di padre Giorgio Busni. In questa occasione ci siamo concentrate sui ritmi della vita, scanditi secondo lo svolgersi delle stagioni. Le immagini, davvero suggestive, sono state girate quasi tutte allinterno del monastero. Grazie a un computer, a una telecamera e a una monaca laureata in ingegneria stato possibile mettere insieme un vero e proprio film che dura oltre unora e mezzo. Suddiviso in cinque sezioni, il lungometraggio si lascia vedere, affascina il telespettatore che viene accompagnato in unaltra dimensione. Lidea ci venuta - prosegue la madre superiora - dopo gli esercizi spirituali che ci predic nel 2002 padre Gianfranco Berbenni. Lui tratt il tema

delle quattro stagioni. Non potendo uscire di qui, abbiamo bisogno di fare conoscere la nostra esperienza anche al di fuori delle nostre mura. Tre anni fa una giovane ci venne a visitare dopo aver visto un nostro video di 15 minuti Nostalgia di Dio che venne trasmesso anche da TV2000. Oggi la vera paura delluomo moderno quella del silenzio. Eppure, davanti a questo video tutti si soffermano quasi ammirati da tanta bellezza. Nellinverno i ritmi si fanno molto pi lenti e contemplativi. Sono tantissime le immagini della neve, del nevone cesenate vissuto allinterno del convento come una benedizione di Dio. I ritmi sono quelli naturali, in cui non si temono n la solitudine n il silenzio. La primavera la stagione del risveglio, del desiderio di Dio, il momento in cui la vita sboccia di nuovo, si riapre al futuro. Lestate il tempo del lavoro, con le giornate che non finiscono mai. Con il tempo dedicato alle occupazioni doppio rispetto a quello impiegato in inverno. Ecco perch questa sezione pi lunga, pi intensa, come accade nella realt, nella vita della campagna e della stagione turistica. Lautunno, ancora da completare nel momento della visione in anteprima, con la sua spoliazione

Il dvd verr trasmesso da Telepace gioved 9 agosto alle 20,30, sabato 11 agosto alle 14 e domenica 12 agosto alle 17 e da Telepadrepio, nei giorni fra il 10 e il 12 agosto. L11 agosto si celebra la festa di Santa Chiara, fondatrice delle suore clarisse. rappresenta la dimensione della povert. Tutto realizzato con mezzi propri dalle suore di clausura, lintero video accompagnato da numerosi brani biblici ricercati per loccorrenza. Ci siamo molto divertite a realizzare questo nostro dvd - conclude suor Maria Pia -. La fantasia non ci manca. Vorremmo fare comprendere che anche da qui dentro si pu compiere del bene. Non occorre uscire e non ci sono ragioni per farlo. Noi siamo totalmente abbandonate alla Provvidenza: pi ci abbandoniamo a lei e pi ne riceviamo in dono. Preghiera e lavoro, come per Santa Chiara. Lottavo centenario della sua consacrazione ci ha fornito lopportunit per metterci alla prova. Noi labbiamo colta al volo per cercare di fare emergere quanto bello stare in contemplazione di Dio. Francesco Zanotti

Mercoled 15 agosto

AllAbbazia del Monte la festa dellAssunta


ercoled 15 agosto, di Santa MMaria Assunta, festasolennitDurante solenne allAbbazia del Monte, a Cesena. la giornata le messe saranno celebrate in Basilica ad ogni ora, dalle 6 alle 12. Alle 17 saranno recitati i vespri solenni. Alle 18 concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Douglas Regattieri (i canti sarano eseguiti dalla corale La Gregoriana). In cripta saranno disponibili diversi sacerdoti per le confessioni. La solennit sar preceduta da una Novena, dal 5 al 14 agosto: al termine della Messa feriale delle 7,20 ci sar il canto delle Litanie, seguito dalla preghiera alla Madonna del Monte.

Santa Chiara, il suo un messaggio sempre attuale


uale contributo pu portare ancora oggi la testimonianza di Chiara dAssisi nella Chiesa e nel mondo attuale, spesso confuso dal rumore che non permette di cogliere la radice dellesistenza abitata da Dio? Come il silenzio custodito da Chiara pu aiutare a risvegliare la nostalgia di Dio negli uomini e nelle donne del nostro tempo? Questi interrogativi, insieme a tanti altri, sono affiorati durante lAnno Clariano (che si concluder domenica 12 agosto) in cui abbiamo ricordato con gioia e gratitudine lottavo centenario della consacrazione di Santa Chiara e della nascita dellOrdine delle Clarisse. La vita di Chiara Ieri, come delle Sorelle Povere di ogni tempo, si qualifica per il rimanere in silenzio, nascoste nellamore di Dio: il silenzio la condizione indispensabile per custodire il dialogo

ininterrotto con Ges, in modo che non cada mai dalla mente il ricordo di lui (Lettera di Chiara ad Ermentrude). In questo silenzio e nella solitudine abitata dalla Sua presenza, lanima claustrale si pone costantemente in ascolto, si lascia guidare dalla Parola che interpella e plasma lesistenza; vive attimo per attimo sotto lo sguardo damore di Dio, avvolta dalla sua tenerezza di Padre e di Sposo; con stupore si scopre attesa e amata di un amore gratuito ed eterno, che le fa pregustare la gioia del Cielo. Cos Chiara pu esclamare: Te veramente felice! Ti concesso di godere di questo sacro convito, per poter aderire con tutte le fibre del tuo cuore a Colui la cui bellezza lammirazione instancabile delle beate schiere del cielo. Lamore di lui rende felici! (Quarta Lettera di Agnese). Chi scopre la preziosit e la bellezza di questa continua

comunione con il Padre e con Cristo nello Spirito, si adopera perch nulla possa distrarla da questa intimit divina che anticipo di Paradiso. Immersa nella contemplazione del volto di Cristo e del suo amore, Chiara acquista uno sguardo contemplativo sulla storia, che le consente di cogliere in ogni evento la voce dello Spirito e vivere il tempo come dono di Dio, con il cuore aperto alleternit. Uno dei messaggi che Chiara offre alluomo di oggi la necessit di scoprire la dimensione contemplativa della vita e il valore del silenzio, come momento di distacco dallincalzare delle cose, di riflessione, di valutazione alla luce della fede, al fine di riprendere il contatto con la propria vita e riscoprire quegli atteggiamenti di gratuit, di lode, di dono di s, per vivere con una profondit pi grande la relazione con Dio. nel silenzio che Dio

si rivela alluomo e rivela luomo a se stesso: in questo misterioso incontro la creatura si scopre amata dallEterno, e comprende che lamore di Dio ci che la rende veramente felice. Orario del Triduo e della solennit di Santa Chiara, nel monastero delle Clarisse Cappuccine Corpus Domini (via delle Clarisse, di fronte al cimitero urbano di Cesena) 8, 9 e 10 agosto: Triduo di preparazione. Alle 21 celebrazione eucaristica presieduta da padre Francesco Bocchi, Ofm Cap Sabato 11 agosto, solennit di Santa Chiara: alle 10,30 Concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo di Cesena-Sarsina monsignor Douglas Regattieri; alle 17,30 Canto dei Vespri e Transito di Santa Chiara guidato da padre Francesco Bocchi, Ofm Cap

Al mare o in montagna le vostre foto sul Corriere


Una proposta dalla commissione diocesana Gaudium et Spes in preparazione alla Giornata della Salvaguardia del Creato che si celebrer sabato 1 settembre (questanno avr luogo ai Cappuccini). Ai tantissimi gruppi (parrocchie, associazioni, privati...) in partenza per i campi scuola e le ferie estive in luoghi a stretto contatto con la natura, viene proposto di segnalare i propri clic pi suggestivi allindirizzo creato@corrierecesenate.it. Le fotograe che arriveranno in redazione saranno pubblicate in uno Speciale nelle settimane che precederanno la festa di settembre.

Vita della Chiesa


La CD... vertiamo Band al Meeting di Rimini
importante che i nostri alcune2012. importantilettori sappiano novit del programma Meeting Domenica 19 agosto alle 12,30, al termine della Messa celebrata dal vescovo di Rimini monsignor Francesco Lambiasi, nellauditorium parler monsignor Ignatius Kaigama, arcivescovo di Jos e Presidente della Conferenza episcopale nigeriana su Il martirio della Nigeria: Abbiamo bisogno del miracolo di Dio. Con il titolo La vita: esigenza di felicit vengono presentate le testimonianze di Izzeldin Abuelaish medico palestinese musulmano, che dedica la propria vita alla costruzione di un rapporto pacico fra palestinesi e israeliani, candidato al Nobel per la pace, autore del libro Non odier (ed. Piemme), scritto dopo che nel gennaio 2009 un carro armato israeliano ha ucciso tre sue glie e una nipote. Sar presente il 23 alle 15. Elvira Parravicini, neonatologa che a New York presso la Columbia University ha fondato il primo luogo nel

Gioved 26 luglio 2012

quale si ospitano neonati che presentano sindromi molto gravi che parler il 24 alle 15 assieme ad Orlando Carter Snead, direttore del Centro di Etica e Cultura della Notredame University. Si segnala inoltre la presenza nel teatro del Villaggio ragazzi, che si trova nel padiglione C3, del gruppo musicale cesenate CDvertiamo band che luned 20 agosto alle 21 presenter lo spettacolo Pi in l, e gioved 23 La grande orchestra. Stefano Salvi

FEDE E CULTURA Intervista a monsignor Giuseppe Antonio Scotti, presidente della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger Benedetto XVI

VATICANO (FOTO SIR)

risposte radicali, mentre oggi, come ha ricordato di recente Benedetto XVI, uno dei rischi pi gravi per luomo costituito dalla mancanza di pensiero. Sono gi diversi gli eventi di alto valore culturale e scientifico organizzati dalla Fondazione in questi primi due anni S, come tappe di una sorta di pellegrinaggio alla ricerca della verit. Allincontro inaugurale (27-28 ottobre 2011) a Bydgoszcz (Polonia) - in concomitanza con la Giornata di riflessione, dialogo e preghiera per la pace e la giustizia nel mondo convocata da Benedetto XVI nel 25esimo dello storico incontro voluto da Giovanni Paolo II il 27 ottobre 1986 ad Assisi - hanno partecipato 32 atenei, e ad ospitarci stata lUniversit di Kajawi e Pomorze di Bydgoszcz, privata e laica. Frutto del tutto inaspettato ma molto promettente ne il Centro studi Ratzinger, inaugurato lo scorso giugno presso lo stesso Ateneo. Il rettore Helena Czakowska ha messo infatti a disposizione del Centro a titolo gratuito la sede, lultimo piano della nuova universit appena ultimata, e al progetto, oltre che la diocesi di Bydgoszcz, hanno collaborato anche la Provincia e il Comune. Quali i progetti in cantiere? Anzitutto la consegna della seconda edizione del Premio Ratzinger, il prossimo 20 ottobre, significativamente allinterno del Sinodo dei vescovi, a due studiosi. Dopo la conferenza scientifica internazionale su etica ed economia alla luce dellinsegnamento di Benedetto XVI dello scorso giugno (il secondo appuntamento a Bydgoszcz), stiamo inoltre organizzando per l8 e il 9 novembre 2013 allUniversit cattolica di Rio de Janeiro il convegno internazionale Cosa fa s che luomo sia uomo?, sollecitato dallarcivescovo dom Orani Joo Tempesta, che ne ha suggerito anche il tema, in linea con la Gmg, cosicch essa non resti un momento ma possa imprimere un impulso ad una riflessione antropologica comune tra le universit del continente latinoamericano. Nel 2013 le nove universit pontificie romane promuoveranno alla Lateranense (24 -26 ottobre) il simposio Vangeli, ricerca storica e cristologia. Pi in generale vorremmo che queste occasioni di confronto contribuissero ad avviare un nuovo dialogo tra teologia e pensiero moderno superando la debolezza e la frammentariet di questultimo. Giovanna Pasqualin Traversa

Il pensiero di Dio
lcuni primi frutti si sono gi visti. Auspico che il nostro tempo intuisca che rimettere al centro della riflessione la questione di Dio significa investire sul futuro delluomo. Monsignor Giuseppe Antonio Scotti, presidente della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger - Benedetto XVI (www.fondazioneratzinger.va), traccia allagenzia Sir (www.agensir.it) il bilancio dei primi due anni di attivit dellorganismo, costituito dallo stesso Pontefice il 1 marzo 2010, e ne delinea gli impegni futuri. La Fondazione, si legge nello statuto, persegue finalit scientifiche e culturali volte alla promozione della conoscenza e dello studio della teologia, e si ispira allopera e al pensiero del professor Joseph Ratzinger - ora Sua Santit Benedetto XVI. Il 30 giugno 2011, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, Benedetto XVI ha per la prima volta conferito il Premio Joseph Ratzinger, istituito dalla stessa Fondazione, a tre studiosi di teologia o

vicini ad essa: il laico italiano Manlio Simonetti, il sacerdote spagnolo Olegario Gonzlez Hernndez de Cardedal, e il cistercense tedesco Maximilian Heim, abate del monastero di Heiligenkreuz (Austria). A guidare il Comitato scientifico dellorganismo il cardinale Camillo Ruini. Ne fanno parte i cardinali Tarcisio Bertone e Angelo Amato, e i monsignori JeanLouis Brugus e Luis Francisco Ladaria. La Fondazione opera in stretta collaborazione e sinergia con la tedesca Joseph Ratzinger Benedikt XVI Stiftung. Qual lobiettivo della Fondazione? Oggi lOccidente ha lincapacit di capire che ragione, scienza e fede, ancorch con linguaggi diversi e loro propri, possono procedere insieme, non sono necessariamente in contrasto. Occorre invertire questa tendenza e cercare un linguaggio appropriato per parlare alluomo di oggi, suscitare o intercettare le sue grandi domande di senso senza nascondergli o porre sotto silenzio una fondamentale parte di s, senza la quale sarebbe un essere mutilato.

Essere uomini davvero qualcosa di grande, ma se si schiaccia Dio si schiaccia luomo. Obiettivo della Fondazione quindi ricollocare al centro della riflessione la questione di Dio. Tramite la Fondazione il Papa ha inteso mettere a disposizione della Chiesa i proventi che derivano dai suoi diritti dautore. Un sostegno nato dalla convinzione che un mondo dal quale Dio viene eliminato privo di futuro. Il Premio Ratzinger, ha affermato con una battuta il cardinale Ruini, vorrebbe essere una sorta di Nobel per la teologia Non certo un riconoscimento alla carriera, bens a persone che con il proprio impegno professionale e di ricerca - finora negli ambiti della patristica, della teologia sistematica e della teologia fondamentale - hanno aiutato a far vedere la presenza di Dio nella storia e nellorizzonte delluomo. Il grazie del Papa a uomini che si pongono interrogativi e sanno intuire le domande, magari inespresse o poste male, in grado di cambiare il cuore delle persone: quelle domande fondamentali che lumanit ha bisogno di non smettere di porsi e che cercano

Attualit

Gioved 26 luglio 2012

11

Per superare la crisi il presidente Bce Draghi scommette sullintegrazione politica


NELLA FOTO SOTTO, IL PRESIDENTE DELLA BCE MARIO DRAGHI (FOTO SIR)

Villaggio globale
di Ernesto Diaco

SERVONO ANCORA I GIORNALISTI?


La domanda FOTO ARCHIVIO meno peregrina SIR di quanto si pensi. La settimana scorsa, infatti, sui media nostrani rimbalzava una notizia arrivata dalle redazioni dei (soliti) Stati Uniti, dove entrato da qualche tempo un giornalista decisamente sui generis, capace di far impazzire di gioia gli editori. S, perch non fa pause, non sciopera, costa poco, dice sempre s ed sul pezzo 24 ore su 24. Si chiama Al ed un algoritmo, lanima cio di un rivoluzionario programma digitale in grado di immagazzinare quantit infinite di informazioni sportive, economiche o di cronaca, sfornando articoli pronti per la pubblicazione. E senza un solo errore di battitura. Il futuro del giornalismo l, ha dichiarato il suo creatore, Kristian Hammond, che si lancia in una previsione da brivido: tra quindici anni il novanta per cento del lavoro di desk, nelle redazioni, sar svolto dai robogiornalisti, capaci di stendere in pochi secondi la cronaca di una partita, con foto e didascalia. Anche lasciando al futurologo programmatore le previsioni sugli anni a venire, innegabile che il ruolo dei comunicatori sta cambiando in modo considerevole. I computer prima, e internet poi, hanno rivoluzionato il mestiere degli informatori. Lultima scossa lhanno data i social network, allorigine di quel giornalismo partecipativo che permette quasi a chiunque, in modo istantaneo, di mettere in circolo notizie, anticipare scoop, documentare i fatti, davanti a un pubblico tendenzialmente globale. Tranne quando si tratta di pettegolezzi a tutto volume (Rosa Serrao). Lo schema della circolazione dellinformazione dicono gli studiosi cambiato a partire dallarrivo di Twitter, il social group in cui si rincorrono online, senza posa, brevi stringhe di testo sugli ambiti pi disparati. Molte persone sentono il bisogno di condividere in rete ci che gli capita o di cui sono spettatori. Non basta per a farne dei giornalisti. Le potenzialit tecnologiche hanno fatto fare passi da gigante al sistema dellinformazione, ma senza eliminarne le figure professionali. Anzi, rendendo ancora pi necessario il giornalista, come controllore, interprete, ricercatore. Funzioni essenziali, che fanno dire al cronista 2.0 Andrew Walker: Questa consapevolezza d al giornalismo molta pi rilevanza. In realt, ci sono oggi molti pi giornalisti impegnati a spiegarci il mondo che in qualsiasi altro periodo passato. Di recente, il direttore del Corriere della Sera, Ferruccio de Bortoli, lo riassumeva cos ai suoi redattori: I giornalisti risultano sempre pi antipatici e superficiali. Dobbiamo essere precisi, accurati, attendibili, disponibili al colloquio costante con i lettori e i navigatori.

Europea Unione

Condividere la sovranit
uando Mario Draghi dichiara, come ha fatto in unintervista su Le monde, che leuro irreversibile, afferma un concetto nel quale crede fermamente, per il quale opera concretamente, senza peraltro sottovalutare gli ostacoli e le incertezze che ruotano attorno alla questione. Il colloquio con lautorevole quotidiano francese andrebbe per letto a ritroso. Nelle ultime righe infatti il presidente della Banca centrale europea, rispondendo alla domanda sulla moneta unica in pericolo, dichiara: Alcuni analisti prefigurano scenari di esplosione dellEurozona, ma chi lo fa disconosce il capitale politico che i nostri dirigenti hanno investito in questa Unione, cos come il sostegno degli europei. E qui arriva la frase pubblicata a caratteri cubitali in prima pagina nelledizione del 21 luglio, rilanciata dalle agenzie e dai media di mezzo mondo: Leuro irreversibile. Draghi sa bene che alcuni politici, coi rispettivi governi, non stanno investendo energie sufficienti per far fronte alla crisi che attanaglia la moneta comunitaria e lunione politica, pressati proprio dagli europei, ossia dalle opinioni pubbliche nazionali; le quali, trascinate dagli effetti della recessione, vorrebbero chiudere le porte di casa, mettendo per il momento da parte lEuropa e pensando maggiormente, o esclusivamente, agli interessi interni. Quello del presidente dellEurotower sembra

dunque pi un indiretto richiamo alle responsabilit collettive dellUe - oltre che dellEurozona - di fronte a una sfida cos ampia e profonda che nessun governo nazionale pu affrontare da s: n quello di Berlino, n quello di Parigi, n quello di Roma o di Madrid o di Nicosia. Cos, procedendo allindietro, si giunge a unaltra domanda sulla permanenza di Atene nellarea delleuro. Noi preferiamo, senza alcun equivoco, che la Grecia rimanga nellEurozona. Ma la decisione - afferma Draghi - spetta al governo di Atene, che ha dichiarato il suo impegno e ora deve produrre i risultati. Qui il capo della Bce comincia a essere pi chiaro: non basta fare affermazioni di principio, bisogna agire di conseguenza. E questo vale - anche se nellintervista non lo si legge - sia per la Grecia che per la Spagna, fino a giungere allItalia. Ancora una retromarcia e si arriva al cuore dellintervista. A mio parere il movimento verso ununione di bilancio,

finanziaria e politica inevitabile e condurr a nuove entit sopranazionali. A cosa si riferisce leconomista italiano, stimato nel mondo? A una pi coraggiosa, per quanto non scontata, integrazione politica a livello continentale, esattamente come vanno chiedendo da tempo, anche se con accenti diversi, la cancelliera tedesca Angela Merkel, il premier italiano Mario Monti, il presidente della Commissione Ue, il portoghese Jos Manuel Barroso. Lintervistato parla di trasferimento di sovranit che ne consegue. Draghi peraltro preferisce parlare, e lo dice esplicitamente, di ulteriore condivisione della sovranit in un quadro europeo. In tempi di globalizzazione, precisamente attraverso questa condivisione che ogni Paese ha le maggiori probabilit di salvaguardare la sua sovranit. Per concludere: A lungo termine, leuro dovr essere fondato su una maggiore integrazione. Draghi di fatto non pretende di avanzare una propria ricetta, che del resto non gli compete: per salvare la moneta e leconomia europee, e con esse la politica europea, la societ europea, egli ricorda che bisogna puntare di nuovo sulla condivisione dei problemi, sulla ricerca di vie di uscita comuni che prevedano anche nuovi passi in avanti istituzionali dellUnione europea. Gianni Borsa

il Periscopio

di Zeta
lesistenza terrena un passaggio obbligato di cui renderemo conto, ma per il quale dobbiamo anche dire un immenso grazie: un meraviglioso dono ricevuto. Guarder dai finestrini, alla partenza, le strade bianche delle mie colline e il mare. Dir grazie, appena un po commosso. lultimo treno, quello sul quale viaggia un unico passeggero che guarda indietro gli anni e la terra che deve lasciare. E si commuove per il bene ricevuto e le persone incontrate. Casadei scruta le colline, il luogo della sua fanciullezza, il posto della tragedia che ha colpito la sua famiglia. Ma le colline sono anche la terra da cui nato, a cui tutto deve e a cui ritorna per respirare, come descrive in maniera efficace in Bertinoro, torno alla mia terra: sono nato qui e qui respiro. il tema dellesodo, di chi lascia la propria casa, ma anche di chi forestiero in questa vita in attesa che a ciascuno venga dato il pane e lacqua che gli spetta. Introdotto da Antonia Arslan e con la postfazione di Stefano Maldini, il volume si conclude con i ringraziamenti a chi stato

in libreria un nuovo volume di poesie del medico cesenate Franco Casadei

Dir grazie, appena un po commosso


vere per le mani il nuovo libro di poesie di Franco Casadei unesperienza che mi sento di consigliare a chiunque. Vale la pena leggere e meditare quanto il poeta-medico ha messo insieme ne Il bianco delle vele, edito dalla Raffaelli di Rimini e uscito da poche settimane. Il volumetto ha grande forza dun urto e non pu lasciare indifferenti. Bisognerebbe ascoltare lo stesso Casadei leggere le sue righe che non indugiano mai sulla parola scritta, ma sono in grado di trasmettere ci che luomo vive pi nel profondo. Suddivisa in due parti, lintera opera traspira lesperienza vissuta dallautore, segnata probabilmente per sempre dalla morte dei due fratelli annegati in un torrente nellormai lontano 1949. La poesia Bruno e Rosalba viene infatti riproposta ai lettori perch possano cogliere appieno il valoredolore dello strappo violentissimo che ha scavato e segnato nel profondo la vita di un uomo, di una famiglia e di unintera comunit. Il tema della morte ricorre con frequenza in tutto il libro, sia in apertura con Dovr morire luomo, sia in chiusura con la poesia Quel treno, che va letta e meditata pi volte. Casadei affronta senza paure lo scopo ultimo della vita e lo fa con la consapevolezza che

decisivo nellavventura poetica avviata dallautore solo nel 2000. Da parte mia, un grazie sincero al dottor Casadei per le emozioni e le riflessioni che sa suscitare quando si cimenta con la penna del poeta. (756)

12

Gioved 26 luglio 2012

Cesena
Calabrina
Parrocchia in festa
Greco, presidente della Fismo cesenate, la federazione del settore moda aderente alla Confesercenti, che prosegue: "Le imprese commerciali cesenati confermano la loro attenzione verso questo strumento promozionale. I saldi restano una opportunit per il commercio e in questo periodo, cos difficile dal punto di vista economico, in particolare erano attesi non solo dai consumatori, ma anche dalle imprese per recuperare liquidit. C da evidenziare che una parte preponderante del campione (l88 per cento) indica la presenza negli esercizi commerciali di nuovi clienti, con punte maggiori per il settore calzature e in minor misura per il settore dellabbigliamento classico e della biancheria intima". "I saldi estivi spiega Patrizia Greco - rappresentano una fetta importante delle vendite dellintero anno; il 55 per cento del campione dichiara infatti un incidenza sul volume daffari annuale del 20 per cento, mentre l8 per cento denuncia una incidenza del 10 per cento e il 28 per cento addirittura una incidenza del 30 per cento". "E quasi lintero settore dellabbigliamento che denuncia un calo di vendite rispetto al 2011 - commenta il responsabile della Fismo-Confesercenti Cesenate, Maria Luisa Pieri - mentre abbiamo riscontrato maggiori difficolt nellabbigliamento sportivo, in quello classico e nella biancheria per la casa". Settimana di festa per la comunit parrocchiale di San Marco Evangelista in Calabrina. Dal 21 luglio scorso iniziata la festa popolare dal tema "In verit vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come bambini, non entrerete nel regno dei cieli" (Mt. 18,3). "Cristo Ges - spiega il parroco don Renato Pagliarani - per poter entrare nel regno di Dio, ci chiede di diventare piccoli. Il bambino naturalmente proteso verso quel seno che lo ha generato e che solo risponde al suo reale bisogno". La settimana di festa che si concluder domenica 29 luglio propone un programma ricco di appuntamenti. Dopo il pellegrinaggio alla Madonna del Monte di sabato 21 Luglio che ha sancito linizio della festa popolare e il momento di meditazione di marted 24 guidato da don Agostino Tisselli, la festa proseguir venerd 27 con lo spettacolo per bambini del mago "Cotechino" offerto dallassociazione "La Gramegna". I festeggiamenti entreranno nel vivo sabato 28: alle 21.30 si svolgeranno i giochi sullacqua, grande competizione paesana con giochi a squadre. Lo stand gastronomico aprir i battenti dalle 19.30 con specialit della cucina romagnola. Anche nella giornata conclusiva di domenica 29 sar possibile cenare presso lo stand gastronomico. La serata nale sar caratterizzata dalla prima edizione dello show "Amici della Calabrina": due squadre si sderanno in prove di canto, ballo, recitazione e i vincitori nali saranno eletti dal pubblico presente. La serata terminer con lestrazione dei premi della pesca e con la premiazione del torneo di racchettoni. Mirko Giordani

Soffre molto labbigliamento, anche quello sportivo

Non bastano gli sconti per risollevare le vendite


saldi non risollevano il settore delle vendite di articoli di abbigliamento. "Dopo le previsioni - afferma Graziano Gozi, direttore della Confesercenti Cesenate - gi il momento di verificare landamento dei saldi di fine stagione, iniziati lo scorso 7 luglio. Dobbiamo constatare che le difficolt economiche di questo periodo si stanno riflettendo in modo pesante sulle vendite effettuate con i

saldi. "Il nostro centro studi - prosegue Gozi - ha effettuato una rilevazione telefonica su un campione di cento imprese in una fase cos importante per le imprese commerciali". "Nel primo giorno utile per effettuare le vendite con i saldi di fine stagione, il 94 per cento del campione intervistato, costituito da imprese del comparto abbigliamento, calzature e biancheria per la casa, ha utilizzato questa opportunit". Lo dice Patrizia

ANNIVERSARIO

ANNIVERSARIO

ANNIVERSARIO

ANNIVERSARIO

PARTECIPAZIONE

Avis e Asl: un appello a tutti i donatori di sangue


L'Azienda Usl di Cesena si unisce allappello lanciato da Regione Emilia Romagna, Avis e Fidas e invita tutti i donatori abituali e nuovi ad effettuare una donazione prima delle vacanze estive. Linvito, rivolto ad ognuno degli oltre 160mila donatori dellEmilia-Romagna, tra cui rientrano i 6.000 donatori nel territorio cesenate, viene trasmesso in questi giorni. Come ogni anno, infatti, destate il bisogno di sangue aumenta per il forte afflusso turistico che si registra in riviera e per laumento degli incidenti stradali. Per informazioni e contatti si pu telefonare ai numeri 0547/613193 e 0547/352615 o visitare i siti internet www.aviscesena.it.Tutte le informazioni sulla donazione sono assicurate anche dagli operatori del numero verde 800 033 033, attivo tutti i giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 17,30 e il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30.

GIAN ANGELO SIROTTI


Il 28 luglio alle 18,30 nella chiesa di San Pietro, la Messa sar celebrata in sua memoria e suffragio nel terzo anniversario della morte

6 agosto 2007 - 6 agosto 2012


Io sono la resurrezione e la vita. Chi crede in me non morr in eterno

11 agosto 2010 - 11 agosto 2012

ALBERTO MONDARDINI
18 anniversario Lo ricordano con affetto e nostalgia i familiari, gli amici scout di Santa Maria della Speranza e gli amici del Liceo della Comunicazione Marted 14 agosto saranno celebrate una messa alle 8 in Cattedrale a Cesena e alle 18,30 a Santa Maria della Speranza

BARBARA DOMENICONI
in Romboli Nel quinto anniversario della morte familiari e amici la ricordano con immutato affetto Le messe di suffragio saranno celebrate nella chiesa della parrocchia di San Carlo il 6 agosto alle 7 e alle 20,30

STEFANO TORDI
Nel secondo anniversario della nascita al cielo sar celebrata una messa di suffragio sabato 11 agosto alle 18,30 nella chiesa di Case Finali a Cesena

La direzione, la redazione e tutti gli amici del Corriere Cesenate esprimono al Generale di Brigata Aerea Amedeo Magnani, gi comandante del 5 Stormo a Cervia, vicinanza e sostegno nella preghiera di fronte al gravissimo lutto che ha colpito la sua famiglia per la morte della figlia Sabrina

Cesena

Gioved 26 luglio 2012

13

I diplomati sono stati 1410

Pippofoto

Maturit: sono 96 i cento, 8 le lodi


rchiviata la maturit 2012, tempo di bilanci. Iniziato il 20 giugno con la prima prova di italiano, lesame di Stato delle scuole superiori si concluso la seconda settimana di luglio con gli ultimi colloqui. Nelle scuole di Cesena, Cesenatico e Savignano, diploma in mano per 1.410 studenti mentre a lasciarci le penne sono stati in 10 che, insieme a coloro che non sono stasi ammessi alle prove, dovranno ritentare il prossimo anno. I migliori dei migliori: su 96 diplomati con 100 solo 8 sono riusciti ad avere la lode. Cos vuole la dura legge del decreto Gelmini, entrato a regime questanno: per puntare alla lode il candidato doveva avere 8 in tutte le materie nellultimo triennio, vantare il massimo dei crediti e preso il massimo in tutte le prove desame, arrivando a 100 senza usufruire dei 5 punti bonus. Complimenti a Giulia Allegra e Manuel Ruscelli (commerciale Serra), Veronica Batani (liceo europeo Sacro Cuore), Francesca Miserocchi (liceo Righi), Michele Giovannuzzi e Anna Krupska

Festa a Bulgarn
La comunit parrocchiale di Bulgarn festeggia Maria Assunta con una serie di appuntamenti religiosi, sociali e ricreativi. Si parte luned 13 agosto alle 21 con un incontro con il sindaco di Cesena Paolo Lucchi. Tema della serata "ragioniamo assieme sul futuro del paese". Mercoled 15 agosto, festa di Santa Maria Assunta, nella mattinata si svolger il pellegrinaggio al Monte. Alle 18 al monte sar celebrata la messa presieduta dal vescovo Douglas e i parrocchiani sono invitati a partecipare. Gioved 16 e venerd 17 si terranno tornei di maraffone, biliardino e la gara podistica. Da venerd sar attivo anche lo stand gastronomico. Sabato 18 alle 20,30 si terr la solenne processione con limmagine della Madonna e benedizione del paese. Alle 21,30 ci sar lapertura della pesca e, nel piazzale di anco alla chiesa, la compagnia Instabile di Bulgaria presenter la commedia dialettale "So e zo pral scheli". Domenica 19 alle 10 la messa solenne sar presieduta dal vescovo Douglas. Seguir, sul sagrato della chiesa, un aperitivo. Nel pomeriggio, dopo i vespri delle 17, la parrocchia offre vino e ciambella con intrattenimento del mago Cotechino. In serata, lo stand gastronomico sar attivo dalle 19, come quello della pesca. Dalle 21 spettacolo dellorchestra Frank David.

Cambio di molti presidi: lex allievo Giancarlo Domenichini va al Classico

(agrario Garibaldi). A Cesenatico si segnala Jacopo Genghini (commerciale Agnelli) e a Savignano Claudia Vincenzi (liceo scientifico Curie). Per il professionale Versari si trattato della maturit di commiato: dal prossimo anno scolastico si fonder con il Macrelli, ad esclusione dellindirizzo moda che passer invece al Comandini. Debutto col botto per il liceo scientifico Sacro Cuore, che ha avviato il corso di studi cinque anni fa e ha sfornato i primi diplomati: tra gli 11 studenti si contano 3 centisti (con una lode) e una media di voto dell8,5. Al liceo Immacolata nessun studente ha raggiunto il massimo dei voti.

rimasto a bocca asciutta di lode il liceo classico Monti che vede lo storico preside Luigi Pasini andare in pensione: al suo posto Giancarlo Domenichini, in arrivo dal Versari. Giorgio Brunet passa invece dallIpsia Comandini allistituto alberghiero di Forlimpopoli. Francesca Angelini lascia la direzione dellistituto comprensivo di Sarsina e passa a Gatteo. Gli studenti dellistituto Agrario e dei Geometri hanno dovuto fare a meno dellappoggio del preside Gian Ferruccio Brambilla, ricoverato ormai da un mese dellospedale Bufalini in serie condizioni, a seguito di una rovinosa caduta in bicicletta. Francesca Siroli

In aiuto dellEritrea
Un mercatino in aiuto alla popolazione dellEritrea. Sar allestito da domenica 12 agosto (e sar aperto tutti i giorni no a gioved 16 agosto), nel parco adiacente Basilica del Monte, a Cesena, un "Mercatino della bont" organizzato dagli "Amici dellEritrea". Tutto il ricavato andr a favore delle missioni francescane in Eritrea che sostengono diversi microprogetti in aiuto alle famiglie del Paese africano. Nelloccasione sar possibilit anche sottoscrivere nuove "adozioni scolastiche". Il mercatino sar poi aperto ogni domenica no al 9 settembre.

Il sindaco incontra universitari premiati


Marted della scorsa settimana, il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi, ha ricevuto quattro dei sei studenti cesenati selezionati dallUniversit di Bologna tra i 130 che, essendosi distinti per il numero di crediti formativi acquisiti e per la media dei voti, sono stati recentemente premiati dal rettore Ivano Dionigi con una borsa di studio di 2500 euro. Si tratta di: Emanuele Zanotti della Facolt di Scienze Politiche di Forl, Davide Benedetti e sindaco Lucchi ha donato ai Andrea Cappellini della quattro ragazzi la spilla Facolt di Scienze Statistiche raffigurante lo stemma del e Carlo Camagni della Facolt Comune di Cesena. di Ingegneria. Tra i meritevoli "Ci tenevo a complimentarmi cesenati figurano anche di persona con ragazzi che, Giacomo Valzania della grazie ai loro risultati, Facolt di Architettura di rendono orgogliosa tutta la Cesena ed Elena Rinaldi della nostra comunit.- dichiara il Facolt di Economia, che Sindaco di Cesena Paolo purtroppo non sono riusciti a Lucchi - Durante lincontro partecipare allincontro. ho avuto modo di Come riconoscimento approfondire il loro percorso simbolico del loro merito, il di studio e quello del
Foto Armuzzi

prossimo futuro, avendo la conferma di come per nostri giovani oggi sia, purtroppo, sempre pi frequente pensare di poter crescere professionalmente allestero. E una situazione alla quale, come "Sistema Paese" dobbiamo assolutamente porre rimedio, poich veramente grave e triste che troppo spesso i nostri migliori giovani siano

costretti a pensare di abbandonare realt alle quali, come nel caso dei quattro ragazzi cesenati incontrati questa mattina, si sentono personalmente molto legati". Una curiosit: i sei universitari che si sono distinti allateneo bolognese provengono tutti dal liceo Scientifico "Augusto Righi" di Cesena.

Cesena

Venerd in piazza con Arca


Trascorrere una serata in centro a Cesena con mamma e pap, disegnare, ascoltare favole, divertirsi in modo semplice usando un po di fantasia e creativit. Libreria Giunti, Cemea e Arca Asp Cesena Valle Savio hanno animato il venerd sera di Piazza Giovanni Paolo II scoprendo che possibile giocare insieme a qualunque et nella costruzione di tante piccole Arche. Lultimo appuntamento si terr venerd 27 luglio alle 20.30.

viale Carducci, 49 47521 Cesena tel. e fax 0547 22211 cell. 336 548370

ZONA STADIO: appartamento di ampie dimensioni ristrutturato al quarto piano con ascensore composto da soggiorno, cucina abitabile, 2 letto matrimoniali, bagno con vasca e doccia, ripostiglio, balcone, cantina. ARREDATO. Libero da settembre. 640 mensili / Rif. 1195 ZONA PORTA SANTI: in palazzo storico ristrutturato appartamento con ingresso indipendente composto da soggiorno, cucina, 1 camera da letto e bagno. Utenze autonome. Nessuna spesa condominiale. NON ARREDATO. 520 mensili / Rif. 1172 ZONA CENTRALISSIMA: in palazzo storico di notevole effetto architettonico completamente ristrutturato appartamento di mq. 100 composto da ingresso, salotto, cucina, 2 camere da letto e 2 bagni. Nessuna spesa condominiale. NON ARREDATO. 650 mensili / Rif. 1171 ZONA SEMINARIO: in palazzina molto riservata appartamento al primo piano composto da soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno, 2 balconi di cui 1 verandato, garage, cantinetta e ampio giardino condominiale. ARREDATO. 670 mensili / Rif. 0329 VIGNE: in palazzo degli anni 90 allultimo piano con ascensore appartamento molto luminoso composto da soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno, 2 balconi, garage ed uso esclusivo di parte del tetto a terrazzo. OTTIMO STATO. PARZIALMENTE ARREDATO. 600 mensili / Rif. 1192 VIGNE: in bifamiliare appartamento completamente ristrutturato al primo piano con ingresso indipendente composto da soggiorno con angolo cottura, 2 camere da letto, vano ripostiglio/cabina armadio, bagno e lavanderia. ARREDATO 600 mensili / Rif. 1147

info@agenziamedri.com

maurizio@agenziamedri.com
SAN MAURO IN VALLE: in zona esclusiva con affaccio sul parco in complesso residenziale realizzato con materiali ad alto risparmio energetico possibilit di bilocali e quadrilocali a piano terra con tavernetta e giardino o allultimo piano con ampio sottotetto. OTTIME FINITURE. Nessuna spesa di mediazione in quanto mandatari a titolo oneroso

CASE FINALI: in zona verde e tranquilla appartamenti di nuova costruzione di varie tipologie con giardino o sottotetto, ottime finiture con riscaldamento a pavimento, aspirazione centralizzata, predisposizione aria condizionata e allarme. PRONTA CONSEGNA. AFFITTI SANTEGIDIO/VIGNE: in palazzina di recente costruzione appartamento al terzo piano servito di ascensore composto da soggiorno con angolo cottura, letto matrimoniale, bagno, ripostiglio, cantina, garage e giardino condominiale. ARREDATO. Libero da agosto. 395 mensili / Rif. 1196

14

Gioved 26 luglio 2012

Cesena
Case popolari
Fino al 18 ottobre si potr presentare domanda per lassegnazione di un alloggio di edilizia residenziale pubblica (Erp). E sar linizio di una piccola grande rivoluzione. Per la prima volta, infatti, non si ricorre al classico bando chiuso, da cui scaturiva una graduatoria cristallizzata no al bando successivo, ma si aprono le porte a nuove modalit di acquisizione delle istanze, con la possibilit di presentarle e aggiornale durante tutto lanno. Contestualmente, prevista una revisione periodica della graduatoria ogni sei mesi. Sono queste alcune delle novit pi rilevanti introdotte dal nuovo Regolamento per lassegnazione degli alloggi Erp, approvato dal Consiglio Comunale nel maggio scorso. Fra le altre modiche, lattribuzione alla Giunta comunale del compito di denire la misura delle condizioni di punteggio sulla base dei criteri e delle categorie individuate nel regolamento stesso; lindividuazione di una nuova categoria di punteggio riferita all Anzianit di permanenza in graduatoria; linserimento, fra le condizioni oggettive che consentono lammissione in graduatoria, dei casi di sfratto per morosit, quando linadempienza stata determinata dalla perdita del lavoro di uno o pi componenti la famiglia a causa della crisi. Il quadro degli alloggi Erp aggiornato al 31 dicembre 2011 il seguente: 881 gli alloggi presenti sul territorio comunale. Alla stessa data le domande in graduatoria erano 391. Nel corso del 2011 gli alloggi assegnati a famiglie in graduatoria sono stati 35 (di cui 7 a famiglie straniere), mentre fra gennaio e giugno 2012 ne sono stati assegnati 19 (di cui 4 a stranieri).

Terminati i lavori da parte di una ditta di Cesena


spalletta rivolta a sud - aggiunge il fratello Claudio Bazzocchi - a causa di alcune infiltrazioni il legno era quasi del tutto disgregato. Abbiamo provveduto alla sua sostituzione per un tratto lungo circa sei metri cos come si resa necessaria la sostituzione dei tappi in legno che nascondono i bulloni". La ditta Restauro Cesena stata fondata da Romano Bazzocchi e oggi a tirare le redini dellazienda sono i due figli Luca e Claudio. Oltre al ponte sul Savio, negli anni scorsi si sono occupati anche del restauro delle passerelle sul Pisciatello. "Il ponte lungo 130 metri aggiunge Luca Bazzocchi - e lintervento si dimostrato molto impegnativo. Abbiamo utilizzato diverse piattaforme aeree in modo da poter lavorare in tutta sicurezza. Vorrei esprimere un ringraziamento al geometra Crudeli del Comune, con il quale abbiamo avuto modo di lavorare in maniera costruttiva con un continuo confronto". Grazie alla qualit dei prodotti utilizzati, per almeno due o tre anni il manufatto non dovrebbe necessitare di alcun intervento. Poi basteranno lavori di routine allo scopo di mantenere la protezione del legno. Cristiano Riciputi

Sul Savio una passerella rimessa a nuovo


erminati i lavori al ponte ciclo pedonale sul fiume Savio, allaltezza dellEx Zuccherificio. Il ponte in legno e necessitava di una manutenzione straordinaria dopo alcuni anni in cui era stato trascurato e dopo labbondante nevicata di febbraio che aveva acuito i problemi di infiltrazioni. Per i lavori stata incaricata la ditta "Restauro Cesena" specializzata nel recupero e

nella manutenzione di manufatti in legno. "Abbiamo terminato lintervento pochi giorni fa - spiega Luca Bazzocchi, uno dei titolari della ditta che ha sede a Martorano - ed ora il ponte tornato come nuovo. Le due spallette rivolte a sud erano molto compromesse e le abbiamo carteggiate prima di applicare un prodotto protettivo ecologico. Le parti esposte a nord, invece, erano molto meno rovinate". "Nella

Lions, cambio al vertice

Il missionario Pasini a Cesena

Passaggio di consegne al Lions Club Cesena, riunito al "Mare e Pineta" di Milano Marittima per festeggiare la chiusura dellanno lionistico 2011-2012 che ha visto al timone del Club Carlo Battistini. Il presidente uscente ha consegnato la carica a Luca Porfiri. La serata stata loccasione per accogliere la nuova socia Fabiola Casadei. Nella foto, il passaggio di consegne fra Carlo Battistini e Luca Porfiri con la nuova socia Fabiola Casadei.

Durante un breve periodo di riposo trascorso a casa delle sorelle a Cesena, padre Pio Pasini (a destra nella foto, intervistato daTerzo Spada) ha fatto visita alla nostra redazione. Missionario saveriano in Giappone da una quarantina danni, parroco a Nichinan e dirige due scuole materne frequentate da un centinaio di bambini. Proporre il messaggio cristiano ai giapponesi, anchessi toccati dalla crisi economica, non facile: il Paese del lontano Oriente vive di una millenaria tradizione molto diversa dalla nostra.

Ponte Giorgi

Piatti tipici romagnoli, accompagnati da pizzichi di novit e voglia di scoprire sapori particolari. Pasta fatta in casa e dolci scrupolosamente secondo le ricette delle nostre nonne

Ristorante Albergo Bar


47020 Cella di Mercato Saraceno (Fc) Tel. 0547 96581-96563 - fax 0547 96636 pontegiorgi2004@libero.it Facebook: Pontegiorgi Risto

Cesenatico

Gioved 26 luglio 2012

15

Simone Battistoni: "Spiaggia ripristinata in pochi giorni"


mosso ha colpito duro ovunque, in centro allo stato attuale abbiamo le prime tre file impraticabili perch i paletti sono caduti o sono appena appoggiati. Per Valverde 1 abbiamo gi presentato domanda, per portare immediatamente dei camion di sabbia. Faremo richieste urgenti anche per altre zone e, dove non ci sono le risorse per eseguire immediatamente il rinascimento, sistemeremo al meglio la spiaggia, utilizzando delle ruspe. Occorrono dei permessi e stiamo facendo una lotta contro il tempo, non possiamo ritrovarci senza la possibilit di dare un ombrellone ai nostri ospiti". La speranza che il mare, una volta passata londata di maltempo, restituisca almeno in parte la sabbia erosa. Tuttavia si sta andando verso la fine di luglio e non c tempo per aspettare. In questo periodo molto difficile per leconomia, in cui la crisi tocca da vicino anche le attivit turistiche, indispensabile che la Regione e il Comune diano immediatamente risposte al problema, diversamente c il rischio di mettere definitivamente in ginocchio centinaia di aziende. Giacomo Mascellani

Bcc di Sala
La banca virtuale
Decolla il Virtual banking con lesordio in Romagna del "consulente virtuale". Il funzionamento abbastanza semplice: entri in banca dalle 9 del mattino alle 19 della sera. Ti siedi davanti alla scrivania e trovi sempre il tuo consulente che risponde a tutte le tue esigenze, ti permette di consultare lo stato del tuo conto corrente e ti fornisce informazioni su prodotti e servizi che ti interessano e che la banca pu offrirti. Solo che davanti non hai un impiegato in carne ed ossa, ma uno schermo con cui sei collegato in diretta alla sede centrale dove, in una sala supercomputerizzata seduto loperatore che non solo ti risponde ma da l pu far partire la stampante che sta al tuo anco e consegnarti il

Maltempo: aValverde problemi di erosione


rosione estiva nelle spiagge locali. A Cesenatico in molti stabilimenti balneari lacqua arrivata sino alla settima ed in taluni casi anche allottava fila di ombrelloni. Il fenomeno non omogeneo in tutto il litorale, tuttavia ci sono zone come quella della prima parte di Valverde, dove la spiaggia stata completamente spazzata via. Molti problemi si segnalano anche negli altri punti

critici, come allaltezza della Scuola di ristorazione dello Ial e nella zona delle colonie di Ponente, dove non c alcuna protezione dalla furia del mare, e le onde hanno mangiato diversi metri di arenile. La Cooperativa esercenti stabilimenti balneari si attivata immediatamente con gli uffici tecnici comunali. Il presidente Simone Battistoni fotografa la situazione: "Il mare

Continuano le mostre su Fioravanti e Tende


Continuano a Cesenatico le mostre organizzate nel segno di Ilario Fioravanti e della tradizione romagnola. Sulla spiaggia libera antistante a piazza Andrea Costa di Cesenatico continua la XV edizione delle Tende al mare, che hanno per titolo Con lanima del Clown e vedono confermata lopera della Bottega di tele stampate Pascucci di Gambettola, sulla base di un lavoro comune iniziato con Ilario Fioravanti e di suoi bozzetti del Volontariato del Comune realizzati per loccasione. di Cesenatico. Loriginale esposizione di arte Prendendo spunto dai suoi allaperto realizzata dal bozzetti, la Stamperia Comune di Cesenatico Pascucci di Gambettola ha insieme allIstituto per i Beni realizzato le venti tende da Culturali della Regione spiaggia. Anche ledizione di Emilia-Romagna e questanno delle tende al allAssociazione "Casa mare recupera dunque una dellUpupa" di Sorrivoli, con tecnica antica, perch era il prezioso supporto della proprio nelle antiche Cooperativa Esercenti stamperie di tela che, un Stabilimenti Balneari di secolo e pi fa, nascevano le Cesenatico e della Consulta tende da spiaggia. La Bottega Pascucci conserva ancora gli stampi dei disegni pi consueti che vi si imprimevano agli inizi del 900. Cos come documenta anche il loro ricco archivio fotografico. Tuttavia la stessa stamperia che da qualche anno sperimenta sulla tela la stampa di soggetti e temi nuovi suggeriti da amici artisti, tra cui anche Fioravanti, raggiungendo esiti di grande originalit e valore artistico. A Casa Moretti, in collaborazione con la Fondazione "Tito Balestra" di Longiano e la Casa dellUpupa di Sorrivoli, va avanti la mostra dedicata alle opere di Fioravanti con alcune grandi opere scultoree, accanto ad una moltitudine di clown e terrecotte pi piccole, accompagnate da acquerelli e incisioni di tema circense.

riepilogo movimenti del tuo rapporto bancario o farti un preventivo per un mutuo. "Il sistema permette- sottolinea Patrizio Vincenzi, presidente della Bcc Sala di Cesenatico - di effettuare consulenza personalizzata e di ricevere qualunque tipo di informazione relativa al proprio rapporto di conto direttamente da un operatore specializzato; sportello virtuale che ad oggi, in Romagna, abbiamo solo noi". Il "Virtual banking" offre due grandi vantaggi: il primo che il cliente trova la sua banca aperta tutto il giorno con orario continuato(dalle 9 alle 19) ed ha la possibilit di avere sempre a disposizione un operatore in grado di accogliere tutte le sue necessit. Il secondo che la banca ha, in questo modo, la possibilit di seguire accuratamente un numero di clienti e soci molto pi elevato e di personalizzare i propri servizi in base alle singole esigenze. Lo sportello di Milano Marittima viene inaugurato il 28 luglio alla presenza del presidente Bcc Sala, Patrizio Vincenzi, del sindaco di Cervia, Roberto Zoffoli e del parroco della chiesa Stella Maris di Milano Marittima, padre Giuseppe. Giorgio Magnani

Il nostro impegno per chi si impegna


Il leasing della

ARREDI SACRI DI SEMPRINI


Gabriele e Severino
sas

FEDERIMPRESE EMILIA-ROMAGNA

e degli Istituti Azionisti: Cassa di Risparmio di Cesena Banca di Romagna Banca CRV Cassa di Risparmio di Vignola Cassa di Risparmio di Cento Cassa di Risparmio di Rimini Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana Emil Banca Socit Gnrale

via Alberti, 3/a tel. e fax 0541 21424 Rimini

16

Gioved 26 luglio 2012

Valle del Rubicone

Gatteo, quasi un milione e mezzo di euro per opere pubbliche


- E stato stilato nelle scorse settimane dalla giunta gatteese capitanata da Gianluca Vincenzi il piano triennale delle opere pubbliche comunali da eseguirsi sul territorio. In particolare per questo anno la cifra messa a bilancio per i lavori di un milione 475.000 euro e in particolare si prevede la realizzazione dei nuovi impianti sportivi a SantAngelo per un importo stimato di 750.000 euro, il completamento urbano per la frazione a mare del comune( 50.000 euro), a cui si aggiungono gli interventi di manutenzione straordinaria con il rifacimento e limpermealizzazione, copertura della scuola media comunale, cos come lasfaltatura per alcune strade comunali; totale della spesa 475.000 euro. Sempre nellarco del 2012 anche la realizzazione del parcheggio per i pullman nella frazione di Gatteo Mare, problematica da sempre sentita per gli operatori degli stabilimenti balneari e degli alberghi vista anche la carenza di parcheggi. Nel prossimo anno la giunta stanzier 300.000 euro che andranno in parte a favore dei lavori nelle scuole e in parte per le asfaltature delle strade pubbliche, ben 400.000 saranno destinati al ripristino dei marciapiedi e dei passi carrai nella frazione centro dove da decenni i residenti lamentano i marciapiedi non praticabili in quanto le radici dei pini marittimi li hanno sollevati creando buche e dislivelli. Cf

Il 27 luglio il primo anniversario

Longiano
In ricordo di Davide Pracucci
Moriva 30 anni fa il primo donatore di organi del territorio longianese. Era il 26 luglio 1982, quando il 16enne Davide Pracucci veniva investito a Longiano, nel giorno della festa del paese. Oggi avrebbe 46 anni. stato il primo donatore di organi di Longiano. La vicenda sensibilizz lopinione pubblica sul tema della donazione degli organi e contribu alla nascita della sezione longianese dellAido, oggi rientrante nel gruppo comunale di Cesena. Nel ricordo di Davide Pracucci, lAido cesenate, con il suo presidente Massimo Zanuccoli, presente in piazza Tre Martiri durante la Settimana longianese con una postazione informativa. Una messa in suffragio di Davide, nel 30 anniversario della morte, sar celebrata venerd 27 luglio nella chiesa parrocchiale di Longiano. Matteo Venturi

Sogliano al Rubicone si ferma per Sambi


na intera cittadina si prepara domenica a commemorare la morte di monsignor Pietro Sambi, il nunzio apostolico deceduto il 27 luglio dello scorso anno in America. Pochi giorni prima della morte si era sottoposto nellospedale di Washington ad un intervento chirurgico, ma non c stato nulla da fare. LAmministrazione comunale di Sogliano al Rubicone, guidata dal sindaco Quintino Sabattini, in collaborazione con la parrocchia di San Lorenzo Martire, lassociazione il Sorriso e la Pro loco cittadina si appresta alla commemorazione ad un anno dalla morte. Il 29 luglio alle 17.15 prevista la visita alla tomba di Sambi a cui seguir, verso le 18, la Messa celebrata dal vescovo Giovanni Tani. Alle 19 sar organizzato un buffet preparato dalla Pro Loco cittadina mentre alle 20.30 in programma "Ricordi per un Mondo di Pace" con la presenza di numerosi relatori. Ci saranno padre Ibrahim Faltas, Economo della Custodia di Terra Santa, suor Sophie Boueri , direttrice per 23 anni della Crche e dellospedale

Il 29 luglio sar presente anche padre Ibrahim Faltas, Economo della Custodia di Terra Santa
Sacra Famiglia di Betlemme, monsignor Tani Vescovo di Urbino- UrbaniaSantAngelo in Vado e Gigi Riva - vice direttore del settimanale LEspresso. Monsignor Pietro Sambi era originario di Sogliano al Rubicone e quando poteva lasciare i suoi impegni apostolici, ritornava nel paese natale molto volentieri per passarvi le sue vacanze e soprattutto per riposare. Incontrava i vecchi amici con i quali spesso discorreva e vi era stato ad inizio luglio dello scorso anno per lultima volta. In quelloccasione a qualcuno aveva annunciato dellimminente intervento a cui si doveva sottoporre ma senza alcun allarmismo. Quando ritornava nella cittadina lo si vedeva allalba camminare dalla sua casa di via Roma sino alla frazione di Vignola per ammirare il paesaggio della sua Sogliano. "Era una persona fortemente capace e in grado di capire la vera natura delluomo e le sue intenzioni - ha commentato il primo cittadino di Sogliano al Rubicone Quintino Sabattini -. Ci ha insegnato il valore dellamicizia, della comprensione, della fede che ci accompagneranno per sempre e sappiamo che il suo pensiero sar sempre qui, in mezzo a noi. La sua missione lo portava in tutto il mondo ma noi sapevamo che la sua bussola era puntata verso Sogliano al Rubicone, paese del cuore". Cristina Fiuzzi

Savignano sul Rubicone


Piadina protagonista

Venerd 27 e sabato 28 luglio, dalle 18, il centro storico di Savignano sul Rubicone ospiter Piadiniamo, una due giorni dedicata alla regina della Romagna. Dimostrazioni, concorsi e degustazioni coinvolgeranno lintero centro storico, dal Ponte Romano a piazza Borghesi, passando per corso Vendemini, piazza Amati, comparto Ghigi, via Cesare Battisti e piazza Faberi.

Gambettola: lavori gi appaltati

La riqualicazione del centro urbano di Gambettola in questi giorni ha concluso la sua prima fase con lassegnazione dei lavori alla ditta appaltatrice: la Clafc di Bagno di Romagna. La commissione esaminatrice era composta dagli architetti Marcello Bernardi (Comune di Gambettola) e Gualtiero Bernabini (funzionario del Comune di Cesena) e dagli ingegneri Leopoldo Raffoni (responsabile per i lavori della Provincia Forl-Cesena) e Simona Bianchi (Comune di Gambettola). La base dasta

ammontava a 1milione e 700mila euro, a cui andavano aggiunti i costi per la progettazione e lIva. La cooperativa Clafc si aggiudicata lappalto sia per il ribasso economico (32%), sia per i tempi (-40%) rispetto ai 540 giorni massimo consentiti ovvero circa 320 giorni, sia per la qualit della proposta tendente a ridurre al massimo i disagi per i commercianti e i cittadini. La Clafc si impegnata a mantenere laccessibilit a tutte le attivit (sia per i clienti che per lo scarico-carico), limitando altres i rumori e le polveri. I

lavori che interesseranno anche alcune piazze, prevedono tra laltro, la completa sostituzione dellalberatura esistente su corso Mazzini, la messa in sicurezza di alcune strade con lintroduzione dei 30 km/orari ed alcuni rialzi per ridurre la velocit e leliminazione dei li pericolosi con sostituzione dellimpianto dilluminazione. LAmministrazione ha apportato alcune modiche al progetto preliminare, raccogliendo parte delle richieste pervenute sia dagli esercenti di piazza

II Risorgimento sia dal "Gruppo cittadini per il centro", depositario di una petizione che aveva raccolto oltre mille rme. Nonostante ci sussistono ancora perplessit che animano il dibattito cittadino, soprattutto in merito al nuovo posizionamento degli stalli di sosta per le auto lungo corso Mazzini e sulla scelta delle piante che sostituiranno quelle presenti. Linizio dei lavori previsto per i primi giorni di settembre: probabilmente dopo la Mostrascambio e la festa patronale. Piero Spinosi

Estate in citt A Gambettola i tornei di maraffone e burraco

Sono donne le regine delle carte


"Maraffa" e "Burraco in strada 2012", vincono le donne. Si conclusa nei giorni scorsi la doppia manifestazione di gioco a carte sotto le stelle, organizzata da "Nonsoloruggine- i negozi del centro di Gambettola" con il patrocinio del Comune di Gambettola ed il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Sala di Cesenatico. Il gioco della carte in strada con i tavoli posizionati lungo corso Mazzini e via Pascucci, ha visto il doppio successo finale di coppie formate da donne, provenienti anche da fuori provincia oltre che dal circondario. Ledizione 2012 ha saputo richiamare tanti appassionati: 168 gli iscritti per la "Maraffa" e 160 per il "Burraco" (manifestazione allesordio "in strada" a Gambettola) e tanto pubblico chi per sostenere luno o laltro o chi semplicemente per fare quattro passi in centro e curiosare fra la musica diffusa e qualche negozio aperto. "Uno spettacolo nello spettacolo, ha commentato con soddisfazione lassessore comunale Massimiliano Maestri, che ha vivacizzato la nostra cittadina". Come anticipato sono state le donne le protagoniste assolute in entrambe le manifestazioni. Nella "Maraffa" la coppia formata dalla cesenate Paola Rossi e da Liviana Valdinoci di Calisese di Cesena, ha avuto la meglio in finale sulla coppia formata dai cesenati Campanini e Casadei e terzi classificati la coppia gambettolese Lombardi e Macari. Nel gioco del "Burraco", che ha riscosso grandi consensi dagli organizzatori della Federazione, ha vinto la coppia formata da Maria Antonietta Bertozzi e Rosaria Principe di Savignano sul Rubicone da-

vanti alla coppia di Torre Pedrera di Rimini composta da Marta Bertozzi e Giuseppe Romito, terze classificate la coppia formata dalle cesenati Daniela Montalti ed Eleonora Imolesi. Piero Spinosi

Valle del Savio

Gioved 26 luglio 2012

17

Tante le comunit che si ritrovano

Sarsina
Vicinius il 26 agosto
Ad un mese esatto dallevento, ormai tutto pronto per Vicinius, racconto musicale per coro, organo, archi e voci recitanti che verr proposto alla cittadinanza domenica 26 agosto in Cattedrale a Sarsina (ore 21). Sar il coro plautino ad esibirsi, per la prima volta in assoluto, nellimpegnativa quanto stimolante avventura di cantare la vita del santo patrono della citt. Il progetto sulla vita di San Vicinio frutto della felice collaborazione tra il maestro della corale Eris Bartolini, e il maestro Fausto Rinaldi che ha scritto musica e testi, questi ultimi tratti dai libri dello storico Marino Mengozzi. Lorganico canoro sarsinate attivo sul territorio dal 1947, e oggi conta 51 coristi. "In 28 anni - racconta la presidentessa Antonella Benedetti - riuscito a mettere insieme un ricco repertorio che spazia da Palestrina a Perosi, da Mozart ad Haendel, oltre a brani inediti di autori locali come don Gino Pellizzer che fu organista ufficiale ed insegnante di canto in seminario dal 1954 al 1968 e che ha regalato alla stessa corale tutte le sue composizioni e tutto quello che, di sua propriet, parlava di musica". La corale attualmente presta servizio in Cattedrale durante i dieci Ponticali annuali del vescovo e su richiesta. Insieme alla corale si esibiranno gli organisti di "casa" Giovanni Marini e il giovane Francesco Balzani. Inoltre il quartetto darchi formato da Katia Ciampo (violino), Eulalia Grillo (violino), Manuela Trombini (viola), Elisa Segurini (violoncello). M.mosc.

Nella zona sarsinate ogni giorno una festa


icchissimo il programma dei momenti forti nelle parrocchie della ex diocesi sarsinate, come una vera e propria gara che va dalla fine del mese di luglio alla fine del mese di agosto. Inizia la comunit di Donicilio che, sabato 28 luglio alle 19, con la presenza del vescovo Douglas e del vescovo Giacomo Babini, originario di Alfero, vorr ricordare il parroco don Francesco Babini ucciso nel luglio del 1944. A Massa di Sarsina, domenica 29 luglio, si terr un ritrovo dei parrocchiani emigrati con quelli rimasti, sar celebrata la messa alle 12.30 alla quale seguir il pranzo. Domenica 5 agosto la parrocchia di Tornno celebra la festa con la messa alle 17, alle 18 invece si terr la messa presso loratorio della Madonna della Neve di Castel dAlfero, seguita dal grande rinfresco, mentre alle 20,30 si terr la messa, processione e rinfresco presso loratorio della Madonna della Neve di Montecastello. Luned 6 agosto, la comunit di Pereto ricorda San Sisto con la messa solenne cantata alle 11, mentre alle 20,30 celebra

la festa, in occasione della Trasfigurazione, la parrocchia di Crocesanta, con cena a seguire. Venerd 10 agosto la comunit di Montecastello celebra la festa di San Lorenzo con messa alle 20,30, seguita dalla festa esterna nelle serate di sabato 11 e domenica 12. Montepetra si prepara alla festa di San Lorenzo con un Triduo, nelle serate di gioved 9, venerd 10 e sabato 11 agosto alle 20,30, culminando domenica 12 con la messa solenne alle 17.30 e festa esterna, nelle serate di sabato 11 e domenica 12. La comunit di Alfero celebra lanniversario della consacrazione della chiesa marted 14 agosto alle 18 con la messa solenne, seguita dalla cena per tutti, dalla processione alle 21 terminando coi fuochi artificiali. La parrocchia della Cattedrale di Sarsina si prepara al Triduo dellAssunta con il rosario nelle serate di domenica 12, luned 13, presso la chiesa del Suffragio. Marted 14, alle 20,30, si terr inoltre la fiaccolata al luogo dellApparizione della Madonna a

Montepetra. Sempre marted 14, alle 18, il vescovo Douglas celebrer la messa alle Balze in occasione della festa dellAssunta. Dopo la messa leffige della Madonna sar riportata al suo oratorio. Mercoled 15 agosto loratorio della Madonna del Paradiso in Meleto celebra la festa con la messa alle 16, mentre nella parrocchia di Tavolicci si terr alle 17 la messa solenne e la processione con la Madonna, del sec. XII, restaurata per loccasione. Gioved 16 agosto la parrocchia di Capanne celebra la festa di San Rocco, con la messa solenne alle 15.30 seguita dalla processione. Domenica 19 agosto la parrocchia di Monteriolo festeggia la Madonna con la messa alle 16 seguita dal grande rinfresco, mentre a Quarto, alle 18, si terr la messa solenne presieduta dal vescovo e la processione con la statua della Madonna Pellegrina. Inoltre gioved 23, alle 19, si terr la festa di San Bartolomeo, patrono di Tezzo. Daniele Bosi

A Bagno concelebrano i vescovi della Romagna


A San Piero si ricorda don Virgilio Resi nel decennale della morte
La festa della Madonna Assunta, che ricorre il 15 agosto, particolarmente sentita a Bagno di Romagna dove la Madonna Assunta patrona e titolare. A Bagno di Romagna domenica 5 agosto la messa delle 18 sar presieduta dallarcivescovo di Perugia monsignor

Gualtiero Bassetti. Sabato 11 agosto la Messa, alle 18, sar concelebrata dai vescovi delle diocesi romagnole, insieme al vescovo di Cesena-Sarsina, monsignor Douglas Regattieri. Il 15 agosto, festa della Madonna Assunta, verr celebrata la Messa solenne alle 11,15, presieduta dal vescovo. Ad Alfero il 14 agosto, come ogni anno, si festeggia lanniversario della Consacrazione della chiesa parrocchiale di SantAndrea. Alle 18 si celebra la Messa, seguita alle 19,30 dalla cena; alle 21 la

processione e alle 22 conclusione coi fuochi darticio. A San Piero, in occasione del decimo anniversario della morte di don Virgilio Resi sono in programma alcuni appuntamenti promossi dalla Associazione don Virgilio. Sabato 18 agosto alle 18,30 si svolger una via Crucis con partenza dalla parrocchia di San Piero lungo la vecchia mulattiera che porta al Santuario della Madonna di Corzano. Domenica 19 agosto alle 9,30 verr presentato il libro sulla sua vita. Alberto Merendi

Bagno | Inaugurazione oratorio

Tanti cittadini e tanti fedeli hanno partecipato alla riapertura della restaurata chiesa della Madonna del Carmine, in occasione della ricorrenza della Festa della Madonna del Carmine e nel 600 del Miracolo del Sacro Corporale. Erano presenti, fra gli altri, il vescovo Douglas Regattieri, il sindaco Lorenzo Spignoli e il parroco don Alfio Rossi, lo staff dei restauratori, della sezione di Anghiari del Liceo Artistico di Sansepolcro. La spesa sostenuta stata pari a 346mila euro. (Am)

Comunit di Linaro in festa


Solenni i festeggiamenti, questanno, nella parrocchia di Linaro, in occasione della festa del patrono San Giacomo Apostolo. Domenica 29 luglio sar celebrata la messa solenne alle 19, nella quale il parroco don Pietro Calvo ricorder il 60 anniversario della sua ordinazione sacerdotale, avvenuta il 28 giugno 1952. Dopo la messa si terr, nel salone parrocchiale e nel portico sopra la rupe, la cena a base di pesce. La Caritas parrocchiale di Linaro ha deciso di aiutare la parrocchia "sorella", di Roncole di Mirandola, che anchessa sotto la protezione di San Giacomo Apostolo. I parrocchiani di Linaro, e Giaggiolo e Rivoschio hanno raccolto la somma di 5000 euro. (Db)

18

Gioved 26 luglio 2012

Solidariet

osto lio all11 ag Dal 28 lug

Tredici giovani, insieme al parroco don Gabriele Foschi, si recheranno nel Paese africano in visita alle missioni dei Missionari del Preziosissimo Sangue

Da SantEgidio alla Tanzania per una missione di conoscenza


e valigie sono grandi e piene. Gli occhi e i cuori aperti e desiderosi di incontrare un popolo dalla tradizione e cultura tanto diverse quanto cordiali e accoglienti. Lappuntamento, atteso e preparato e al quale parteciper anche il vescovo Douglas, per sabato 28 luglio alle 10,30, quando dal piazzale della chiesa parrocchiale di SantEgidio di Cesena partir il gruppo di quattordici persone, guidato dal parroco don Gabriele Foschi. Destinazione la Tanzania, grande Paese al centro dellAfrica dove dalla fine degli anni Sessanta sono presenti con opera di evangelizzazione e formazione i Missionari del Preziosissimo Sangue. A Cesena, una casa della Congregazione presso la chiesa dellAddolorata (chiesa dei Servi). Punto di riferimento della missione di conoscenza sar il parrocchiano Alessandro Manzi, da tempo missionario nel Paese africano, che con la sua testimonianza ha in questi anni avvicinato la Tanzania alla parrocchia di SantEgidio. Per due settimane - ritorno sabato 11 agosto - a bordo di grandi jeep, i giovani del gruppo avranno cos la possibilit di aprire una finestra sul grande Paese africano visitando le missioni - veri villaggi nei villaggi - della Congregazione, punti di riferimento nella realizzazione di opere educative e di promozione umana. Nei bagagli a disposizione, la giovane delegazione di SantEgidio porter tanto materiale messo a disposizione da molti parrocchiani che cos si sono fatti partecipi e hanno condiviso con attesa e premura lorganizzazione che ha preceduto il viaggio. Nelle grandi valigie, la piccola delegazione parrocchiale trasporter abiti per bambini, scarpe,

giochi, latte in polvere, materiale di cancelleria Oltre a tante offerte raccolte anche in occasione di iniziative promosse dal Centro estivo parrocchiale. Tutto quanto verr distribuito nelle varie missioni che il gruppo visiter. Un primo frutto del ponte SantEgidioTanzania La proposta del viaggio si fatta via via pi concreta nellinverno scorso, allinterno del Progetto Okhavierana. Luno aiuta laltro, volto a sensibilizzare in particolare con lavvio del mercatino equosolidale - la comunit parrocchiale verso una nuova educazione alla giustizia e alla fratellanza con le popolazioni di Paesi cosiddetti del Terzo Mondo. E un primo frutto gi sbocciato: nelle scorse settimane don Gabriele ha incontrato a SantEgidio padre Reginald, sacerdote tanzaniano superiore dei padri missionari della Tanzania. Oltre al

merito a una collaborazione che la Diocesi di Cesena-Sarsina ha stretto con la Congregazione. Dallottobre prossimo tre sacerdoti tanzaniani (uno sar ordinato marted 31 luglio e il gruppo parteciper alla celebrazione nel villaggio di Itigi) verranno in diocesi per un aiuto pastorale. E per i primi mesi della loro permanenza saranno ospitati proprio nella parrocchia di SantEgidio, dove avranno la possibilit di imparare litaliano e di introdursi nellattivit pastorale della diocesi. Il desiderio di un viaggio di conoscenza in terra di missione, per conoscere e avvicinarsi a SantEgidio di Cesena a Dar es Salaam (Porto della pace), in Tanzania. seppure per In pullman no a Milano e da l con volo EgyptAir, il gruppo sar accolto poche settimane dalla prima alba in terra africana, domenica 29 luglio, nella capitale - a un popolo economica Dar. Da qui, a bordo di due grandi jeep, inizia la missione di cos lontano conoscenza che li porter a visitare il grande villaggio di Itigi, nel centro del maturato e si Paese africano, dove a partire dagli anni Ottanta i Missionari del fatto via via pi Preziosissimo Sangue hanno costruito un grande ospedale che oggi con i suoi concreto 350 posti letto un punto di riferimento per il Paese. A Itigi, marted 31 durante la luglio, il gruppo parteciper allordinazione di tre sacerdoti tanzaniani; uno primavera dei tre ragazzi, nel prossimo autunno, insieme ad altri due preti tanzaniani, scorsa - ha detto verr in aiuto pastorale nella diocesi di Cesena-Sarsina. Da Itigi, il gruppo si il parroco don sposter in visita nelle missioni di Dodoma e di Mkiwa dove incontrer la Gabriele -. Il comunit di suore Orsoline, la parrocchia di Chibumagwa e a Dodoma in visita viaggio in al Villaggio della Speranza, una grande casa-famiglia dove sono ospitati 130 Tanzania cos bambini orfani. A Miyuji la visita alle cantine e vigneto della missione, e alla un Casa della Speranza, orfanotroo del villaggio. Da Morogoro, dove c il proseguimento grande seminario della Congregazione, partenza per la visita al Mikumi del progetto di national park. Sulla costa, visita a Bagamoyo (museo degli schiavi), prima sensibilizzazione del rientro a Procura, missione di riferimento nella capitale Dar. alla solidariet e alla fratellanza dei popoli che la cordiale augurio di buon viaggio e di una comunit ha intrapreso. personale felice attesa del gruppo in Cos, Toka jambo moja linazalisha Tanzania, padre Reginald e don Gabriele mambo mengine; dalla lingua swahili: hanno avuto la possibilit di accordarsi in da una cosa si generano altre cose. Sabrina Lucchi

IL GRANDE BAOBAB, PIANTA SIMBOLO DELLAFRICA (CHIAMATO ANCHE ALBERO DELLA VITA). LA PIANTA MILLENARIA SI TROVA A DODOMA, IN UNA DELLE MISSIONI DEI MISSIONARI DEL PREZIOSISSIMO SANGUE. A DESTRA, MAMME DEL VILLAGGIO DI MIYUJI

Duemila chilometri nella savana africana D

Crisi economica: attenzione al risparmio sulla sanit


LItalia ha una spesa sanitaria al di sotto della media europea, ci nonostante no ad oggi riuscita a garantire un buon livello qualitativo di cure. Ecco quanto emerge dallVIII rapporto Sanit del Ceis dellUniversit di Roma Tor Vergata. Il comparto sanit sembra aver saputo sopportare meglio gli effetti della crisi economica. Laggravarsi della situazione dei mercati e la crisi dei bilanci statali ha di fatto modicato le stime del Pil che oggi presenta un calo tendenziale del1,4 per cento. Se il dato sar confermato la spesa sanitaria si attester intorno al 7,5 per cento contro il 7,1 per cento auspicato. Il rapporto stima che oltre 42 mila famiglie rischierebbero di impoverirsi a causa di un aumento dei costi sanitari. La spesa privata delle famiglie nellacquisto di prestazioni nel settore sanitario, che nellultimo anno ha subito una riduzione del7,6 per cento, dimostrando come gli effetti della crisi abbiano impoverito le famiglie al punto tale da dover rinunciare ad effettuare visite a pagamento a discapito anche della propria salute.

NOTIZIARIO PENSIONATI
venga presentato alle Nazioni Unite, un rapporto tematico sugli omicidi di genere deniti anche femmicidi o femminicidi, o come li ha deniti il premio Nobel Amartya Sen Il genocidio nascosto. Il rapporto costituito da un centinaio di punti costringer tutti gli Stati a discutere del problema dei crimini tollerati dalla pubbliche istituzioni per lincapacit di prevenire, proteggere e tutelare donne, che vivono forme di discriminazione e di violenza durante la loro vita. Cos si espressa Rascida Manjoo, speciale rapporteur dellOnu, per il contrasto della violenza sulle donne che ha svolto sul tema una missione anche in Italia nel gennaio scorso. La Manjoo ha rivolto un preciso monito agli Stati:culturalmente e socialmente occultate, queste diverse manifestazioni degli omicidi basati sul genere continuano ad essere accettate, tollerate o giusticate, e limpunit la regola. Manjoo ha sollecitato lo Stato e il Governo italiani a retticare la convenzione di Istanbul, che doveva essere rmata n dallaprile scorso, e fra laltro, ad attuare i programmi locali, leducazione nelle scuole e nelle universit sulle questioni di genere ed avviare unindagine statistica su tutte le forme di violenza contro le donne. Prevenzione, protezione delle vittime e punizione dei colpevoli sono i ritardi dellItalia. I numeri: una donna su tre in unet compresa tra i 16 e i 70 anni - stata vittima di violenza. Il 35% delle

a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL (tel. 0547 644611 - 0547 22803) e per il Patronato INAS CISL (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena

Pensioni: stop al pagamento in contanti oltre i 1.000 euro


Come noto, a decorrere dal 1 luglio 2012, gli istituti non possono pagare in contanti le pensioni di importo superiori a 1.000 euro. Nella somma limite, non devono essere prese in considerazione gli importi corrisposti a titolo di tredicesima mensilit. Continueranno, pertanto, ad essere pagate in contanti le pensioni di importo inferiore a 1000 euro, anche quando il predetto importo viene superato per effetto di erogazioni riferite ad arretrati pensionistici, conguagli fiscali, nonch alla 14/ma mensilit. In caso di pensionati impossibilitati ad aprire un conto corrente per comprovati e gravi motivi di salute, possono farlo i delegati gi autorizzati alla riscossione, richiedendo lapertura del conto corrente base o di un libretto postale intestato al pensionato beneficiario. A tal fine ricordiamo che il delegato deve presentare: una copia della documentazione attestante la delega alla riscossione, gi autorizzata dallEnte erogatore; una copia del documento di identit del beneficiario del pagamento; una dichiarazione del delegato attestante la sussistenza della documentazione comprovante gli impedimenti del beneficiario alla apertura del conto. L'Inps aggiunge che, nei casi in cui il delegato sia sprovvisto della delega gi rilasciata, potr richiedere alla struttura dell'ente previdenziale che gestisce la pensione la copia autenticata della delega. In ogni caso, qualora la delega non sia disponibile sar rilasciata una dichiarazione di nomina al delegato. Nel periodo transitorio, da luglio a settembre 2012, laddove il pensionato non si sia ancora attivato, l'istituto verser le somme in un conto di servizio transitorio e infruttifero, senza oneri per il beneficiario. Il pensionato ha la possibilit di indicare il conto corrente o un libretto postale su cui trasferire le somme entro il 30 settembre 2012. Una volta effettuata la scelta da parte del pensionato, le somme saranno trasferite da Poste Italiane e dalle banche senza spese; al contrario, decorso inutilmente il termine del 30 settembre, le somme accantonate sul conto servizio saranno restituite all'istituto. Nel periodo transitorio il pensionato pu ottenere il pagamento dellimporto mediante assegno di traenza. vittime non presenta denuncia, 63 le donne uccise da gennaio a giugno 2012. Il 13% aveva chiesto aiuto per lo stalking. Viene chiesto allItalia di mettere il problema della violenza sulle donne allordine del giorno della politica nazionale. La violenza contro le donne rimane un problema signicativo in Italia. Chiede, inoltre, di eliminare gli atteggiamenti stereotipati circa i ruoli e le responsabilit delle donne e degli uomini nella famiglia, nella societ e nellambiente del lavoro. Per lEuropa ha contribuito ai lavori, che hanno portato alla stesura del rapporto, lavvocato Barbara Spinelli. Sar importante, alla ne dei lavori, leggere il documento nale. Nel nostro sindacato - afferma Luigi Brancato responsabile della Fnp-Cisl di ForlCesena- le donne che vi militano, da sempre hanno fatto sentire la loro voce sul problema della violenza chiedendo norme, progetti e comportamenti nalizzati ad interrompere il circolo vizioso ed innestare un percorso virtuoso che prevenga e che stronchi qualsiasi tipo di violenza contro le persone, siano esse donne, bambini o anziani. Gli anziani vittime di violenza, sono molti di pi di quanto riportato dai pochi dati ufficiali, ma il problema della parziale conoscenza dovuto alla loro frequente incapacit, impossibilit o timore di denunciare i colpevoli che spesso sono le persone che li assistono.

La violenza sulle donne al Consiglio dei diritti umani


I primi di luglio si chiusa a Ginevra la ventesima sessione del Consiglio dei Diritti Umani, che affronta il tema dei tanti diritti umani violati nel mondo tra cui quello della violenza contro le donne. La violenza contro le donne viene esercitata nel mondo nelle pi diverse forme e, non ovunque vengono approvate adeguate leggi ed iniziative culturali nalizzate a combatterla, a partire dalle radici che la germinano. importantissimo che per la prima volta

Cultura&Spettacoli

Gioved 26 luglio 2012

19

Estate a Gambettolaprosegue con musica e... la piazza ai bimbi rosegue kermesse"Estate a Gambettola 2012", Ppromossaladal Comune in collaborazione constate occasionedel associazione territorio. Le serate, a ingresso gratuito, sono di
raccolta fondi per un progetto di ricostruzione di una scuola a San Felice sul Panaro, territorio gravemente colpito dal terremoto dei mesi scorsi. Sar ancora la musica una delle protagoniste degli ultimi appuntamenti in calendario. Sabato 28 luglio alle 21,30, nellarena

Fellini in corso Mazzini, nellambito della rassegna "Jazz e dintorni", si esibir l"Harold Mabern Quartet" con Harold Mabern (piano), John Webber (contrabbasso), Joe Farnsworth (batteria) e Piero Odorici (sax tenore). Domenica 5 agosto alle 21, in piazza Pertini, "Gran concerto destate" della banda "Citt di Gambettola" diretta da Valentino Calbucci. Alle 20,30 di luned 6 agosto (in piazza Togliatti), luned 13 agosto (in piazza Guido Rossa) e luned 20 agosto (nel giardinetto di via Senigallia): "La piazza ai bimbi" con gonabili e animazioni per bambini e un rinfresco per i partecipanti. Piero Spinosi

Cinema
Aladdin, Uci Cinemas Savignano

di Filippo Cappelli

BIANCANEVE E IL CACCIATORE
di Rupert Sanders Se il desiderio, a luci spente, quello di ritrovare la dolce e delicata Biancaneve dalle guance rosse dellanimazione Disney, si pu lasciar perdere lacquisto del biglietto. Questa volta leroina una vera combattente, in grado di cavarsela con la spada quanto in un corso di sopravvivenza estrema. La trama: Biancaneve (Kristen Stewart) ha un cuore puro e per questo tutti le riconoscono una bellezza senza pari. Linnocenza e la fiducia incondizionata verso il mondo le fanno accettare a braccia aperte la seconda sposa del padre. Non pu sapere che quella donna possiede poteri oscuri che usa per uccidere il re e impadronirsi del trono. Gli anni passano, il regno in rovina, ma alla perfida regina Ravenna (Charlize Theron) importa solo di conservare il suo potere e la sua bellezza. Vi riesce grazie alle arti magiche e appena capisce che proprio la sua figliastra, Biancaneve, lunica a poter rendere nulli i suoi poteri, non esita un momento a decidere di ucciderla. La giovane fugge, ma Ravenna affida a un cacciatore vedovo (Chris Hemsworth) il compito di riportarle Biancaneve e in cambio gli promette di far tornare la moglie in vita Gli elementi della famosa fiaba ci sono tutti: il principe azzurro, lo specchio, la mela, la strega cattiva e anche i sette nani. Tutto per immerso in una storia nuova, forse pi adatta ai grandi che ai piccoli. Il racconto distorto, i personaggi sono tutti da riscoprire. Dallassoluta new entry del cacciatore senza nome alla strega cattiva, di cui pian piano conosciamo infanzia e motivazioni. Ma soprattutto cambia la Biancaneve dellimmaginario mondiale: da damigella ingenua che cucina torte e canta in attesa del principe azzurro diventa una giovane donna forte e coraggiosa che mette la salvezza del regno di suo padre e la lealt verso il suo popolo prima di ogni cosa, anche dellamore. A vincere il confronto fra i personaggi la Ravenna, grazie allinterpretazione strepitosa della Theron. Ma il vero protagonista il laccio che stringe Ravenna a Biancaneve e questultima al cacciatore. Perch la regina ha deciso di tenerla in vita invece che disfarsene dal primo momento? I loro destini sono legati. Entrambe belle, entrambe determinate, entrambe orfane, sono le due facce di un specchio (dello specchio?). Anche lamicizia col cacciatore contiene in embrione il seme di un legame pi profondo e rischioso. Con un po di coraggio, con queste premesse, il film sarebbe diventato forse una vera finezza. Anche cos, comunque, resta una pellicola che si far apprezzare: grazie agli accurati effetti speciali (che raggiungono dei picchi di altissimo livello), una buona sceneggiatura e il cast dignitoso, i 120 minuti in sala passano piacevolmente. La Universal ha gi annunciato un sequel in cui torneranno lex vampira Kristen Stewart, Chris Thor Hemsworth e il regista Rupert Sanders. Le basi sono buone, speriamo nel salto definitivo.

Nei quattro venerd di agosto Al chiostro di San Francesco, a Cesena, la rassegna organizzata dallaSociet Amici del Monte

Dante, Pascoli e Giovanna dArco aiSuoni dello Spirito


er il nono anno tornano I suoni dello spirito, la manifestazione di spiritualit in musica e poesia dalla Societ Amici del Monte di Cesena. con la direzione artistica di Paolo Turroni. La rassegna, nata nel 2004, aveva la sua sede nel chiostro quattrocentesco dellAbbazia del Monte; successivamente, in seguito lavori di restauro del millenario complesso monastico, I suoni dello spirito si trasferirono al chiostro di San Francesco, vicino alla Biblioteca Malatestiana. I suoni dello spirito rappresentano il tentativo di dare voce a quei suoni dellanima che, nella frenesia della vita di tutti i giorni, troppo spesso vengono dimenticati: un tentativo di ridestare lattenzione verso ci che di pi profondo alberga nel cuore delluomo. La manifestazione inizia venerd 3 agosto nel nome di Dante Alighieri. Dalla Commedia dantesca, come fondamento imprescindibile della cultura italiana ed europea. Ogni anno viene letto e commentato un canto: questanno la scelta caduta sul canto VI dellInferno, il canto in cui Dante condanna la politica fiorentina, segnata dagli odi e dalle divisioni, e fin troppo simile alla politica dellItalia di oggi. Laccompagnamento musicale sar eseguito dal Duo Auzir, con musiche della tradizione medievale. Il 2012 il centenario pascoliano, e venerd 10 agosto, giorno fatidico, sar commemorato il poeta pi importante della Romagna e uno dei massimi italiani, con un recital che vedr susseguirsi testi noti e meno noti, alla scoperta, o riscoperta, di un grande che troppo spesso diamo per scontato. La parte musicale, curata da Pepe Medri (organetto) e Dimitri Sillato (violino), riguarder compositori romagnoli contemporanei. Il 2012 anche lanniversario della nascita di un personaggio affascinante, la Pulzella dOrlans, Giovanna dArco: nella sua breve vita attravers lamore del suo popolo e lodio dei suoi nemici, un processo per eresia e, successivamente, persino la santificazione. Ma chi era davvero Jeanne dArc? Attraverso documenti originali e testi poetici - venerd 17 agosto - si cercher di formare un ritratto di questa ragazza destinata a segnare la storia.

Ogni anno, I suoni dello spirito si concludono con un viaggio, un viaggio letterario, ovviamente: poetico, musicale, artistico, verso una meta pi o meno lontana. Questanno si viagger - venerd 24 agosto - fino a Praga, citt della magia e degli alchimisti, ma anche citt che ha subito drammaticamente la violenza del XX secolo e dei totalitarismi, alla ricerca di un ritratto della citt e dellEuropa, divisa fra tolleranza e violenza. Le musiche saranno eseguite alla chitarra da Michelangelo Severi. Inizio ore 21. In caso di maltempo la manifestazione si terr presso la sala conferenze del vicino Palazzo del Ridotto.

alla libreria cattolica SAN GIOVANNI a Isei 15, Cesena (tel. 0547 29654)
DOSTOEVSKIJ. IL SACRO NEL PROFANO
di Tatjana Kasatkina (Ed. Bur Saggi, 2012, 14 euro) La BUR saggi ha pubblicato il testo di Tatjana Kasatkina Dostojevskij. Il sacro nel profano. Nella quarta di copertina si legge: Esiste, nellopera di Dostoevskij, un filo conduttore che lega indissolubilmente il grande autore russo al cristianesimo: seguire questo percorso attraverso i suoi romanzi consente di chiarirne, come mai prima, il complesso rapporto con la spiritualit, la ricerca morale, la storia. Dostoevskiji intesseva la propria scrittura di puntuali riferimenti a passaggi della Bibbia e costruzioni di scene che riproducevano, nellimpostazione, alcuni grandi capolavori della pittura sacra. Per lo scrittore si trattava di aperte citazioni, che i suoi contemporanei potevano cogliere in modo immediato. Ma le mille interpretazioni dei suoi testi, cos come la rimozione della cultura cristiana dalla vita politica russa, hanno sepolto negli anni elementi che Tatjana Kasatkina, una delle pi importanti studiose di Dostoevskij, ha ritrovato e messo in luce in modo inequivocabile. Il risultato un ritratto inedito e illuminante di opere fondamentali della letteratura di tutti i tempi, che rivela una della pi tormentate e affascinanti ricerche spirituali della modernit. La stessa ricercatrice, a p. 7 cita le seguenti parole, molto significative, scritte dal diciassettenne Dostoevskij al fratello Michail: Luomo un mistero. Occorre decifrarlo. E se ti ci vorr tutta la vita per farlo, non dire che hai perso tempo. Io mi occupo di questo mistero perch voglio essere un uomo. Dopo avere affrontato, in altrettanti capitoli, la biografia spirituale e il pensiero filosofico e sociale di Dostoevskij, la Kasatkina affronta direttamente il pensiero letterario in Immagini e icone: gli epiloghi dei cinque grandi romanzi di Dostoevskij. In questo terzo capitolo la Kasatkina scrive a p. 70: In generale si pu notare che nelle ultime pagine c sempre un riferimento al Vangelo ed come se in quasi tutti i romanzi fosse raffigurato nellultima pagina, gi oltre il testo il Cristo Pantocratore. Ma gi nel testo stesso degli epiloghi sono presenti, come fossero dipinte icone raffiguranti altri soggetti. In Delitto e castigo licona della Madre di Dio Garante dei peccatori; in Lidiota il Cristo morto e licona della Deposizione nel sepolcro; ne I demoni licona delle Mirofore; ne Ladolescente licona di san Giovanni evangelista che detta al diacono Procoro; ne I fratelli Karamazov licona della Comunione degli apostoli. Non questa una interpretazione soggettiva, dal momento che nella nota 6 di p. 272 si riporta il pensiero della studiosa giapponese Igeta Sadaesi che vede nellimmagine di Sonja di Delitto e castigo un rimando alla Madonna in riferimento allo scialle verde che indossa tre volte. Nel quarto capitolo la prospettiva si allarga e troviamo un significativo confronto fra questo modo di vedere la realt fra la cultura occidentale e quella orientale, legata alla manifestazione di Dio. Nel quinto capitolo, La posizione dellautore e la struttura dellimmagine, a p. 217 la Kasatkina afferma: Ritengo che lobiettivo principale di tutta la creazione artistica di Dostoevskij fosse proprio questo: nelle opere letterarie egli voleva presentare al lettore la realt come luogo dellincontro con Cristo. E come esempio di questo riporta la citazione che lo scrittore russo fa di san Francesco, che ha ricevuto le stigmate, per tre volte ne I fratelli Karamazov, citato come Pater Seraphicus. Il sesto e ultimo capitolo ha il titolo significativo Lincontro quotidiano con il Dio che soffre. Tutto questo affascinante percorso addirittura diventato una mostra, curata dalla stessa Kasatkina, che sar presente dal 19 al 25 al Meeting di Rimini, presso la Fiera, il cui catalogo Cristo che vive in te. Dostoevskij. Limmagine del mondo e delluomo: licona e il quadro pubblicato da Itaca.

20

Gioved 26 luglio 2012

Cesena & Comprensorio


Gatteo
Giovani artisti
Si terr gioved 26 luglio alle 21,30 in piazza della Libert a Gatteo a Mare la manifestazione artistica e canora di giovani artisti del territorio. E organizzata da Var, associazione Ragazzi di Gatteo. Marted 31 luglio alle 21, sempre in piazza della Libert, bambini e ragazzi della parrocchia presenteranno una "Parodia dei Promessi Sposi". Liniziativa ha lo scopo di raccogliere fondi per Nicole Forlivesi.

Cesena
Venerd in centro
In occasione dei saldi estivi proposti dai negozi del centro storico, venerd 27 luglio alle 19 ai giardini pubblici di corso Garibaldi prender il via il "Cna day" con mostra di artigianato, musica dal vivo e spettacolo di Dario Vergassola. A seguire in piazza del Popolo alle 22 il gran gal della moda. Alle 21 visite guidate su "Cesena Rinascimentale" e in piazza Giovanni Paolo II "favole sotto le stelle".

Longiano

Festa del Crocifisso


Si celebra gioved 26 luglio la festa del Crocisso. Il santuario aprir alle 6 per la celebrazione delle messe. Alle 9,30 la messa sar presieduta dal padre provinciale dei frati minori conventuali dellEmilia Romagna, Mauro Gambetti. Alle 11 la solenne concelebrazione sar presieduta dal cardinale Jos Saraiva Martins. Alle 18 processione accompagnata dalla banda "Citt di Gambettola". La sera concerto dellorchestra Luca Bergamini. Alle 23 spettacolo pirotecnico.

San Mauro Pascoli


Poesia e musica

Si svolger no al 6 agosto alla Villa Torlonia, nel Giardino di Casa Pascoli e in piazza Mazzini, la 16esima edizione de "IL Giardino della Poesia" nel centenario della morte del poeta. In programma presentazione di libri, recital, spettacoli, musiche originali, canzoni, premiazioni e mostre. Lingresso gratuito.

Musica e canzoni
A cura del Comune e della Societ di ricerca e studio della Romagna mineraria, venerd 27 luglio alle 21 a Borello, esibizione del complesso "Briaca Banda". A Formignano, sabato 28 luglio alle 21, concerto de "I Moschina" e domenica 29 alle 19 nel villaggio minerario cena brasiliana e le canzoni del cinema con Stefano Nanni e la sua band.

Settimana longianese Si entra nel vivo L

Mostra darte
Al Palazzo del Ridotto rester aperta no al 9 settembre la mostra "La Natura e la Grazia" a cura di Massimo Pulini. Orari di visita: dal marted alla domenica dalle 9,30 alle 13 e dalle 16 alle 19,30. Apertura straordinaria venerd 27 luglio dalle 20 alle 22,30.

Canto gregoriano
Secondo concerto di canto gregoriano allAbbazia del Monte, domenica 29 luglio alle 21,30, per la XXX edizione della rassegna "I suoni del tempo". Si esibir la schola gregoriana "Benedetto XVI" diretta da Nicola Bellinazzo. Lingresso gratuito.

ongiano in festa fino a domenica 29 luglio. Inaugurata sabato 21 luglio, prosegue la 51esima edizione della "Settimana longianese", la popolare kermesse legata al patrono san Cristoforo e alla tradizionale festa del Santissimo Crocifisso (il 26 luglio). Tutte le sere, spettacoli gratuiti in piazza Tre martiri, stand gastronomici con specialit romagnole in viale Oberdan e piccola fiera lungo le vie del borgo. " importante capire gli sforzi gioved 26 luglio, giorno dellAmministrazione dedicato al Santissimo comunale per mantenere vive Crocifisso (vedi notizia breve). iniziative di qualit come Venerd 27 luglio, nel giardino questa, nonostante le minori San Girolamo, risorse a disposizione", ha lInformagiovani del Rubicone detto lassessore al turismo e organizza il primo mercatino alla cultura Maria Cristina del baratto. Sul palco, il Centro Minotti. "Mantenere viva studi di danza, fitness, teatro e questa festa - ha aggiunto musica di Longiano presenta Giusi Canducci, presidente "Wish you were here", con la della Pro loco - significa direzione artistica di Rebecca mantenere vivo tutto il paese". Pinder. Sabato 28 luglio La festa ha il suo culmine ritorna la tradizionale sfilata di

carri agricoli. Domenica 29 luglio, la chiusura con il gruppo di ballerini "Amici della danza" e la tradizionale spaghettata organizzata dalla Pro loco. Numerose le iniziative collaterali. Sono 3 le mostre allestite per loccasione: quelle dei pittori Paolo Canducci (nella saletta di via Borgo Fausto) e Roberto Bartolini (nella sala "San Girolamo") e "La trama in maschera", prima

mostra di ricamo del gruppo "Le nuvole" (in piazza San Girolamo). Non manca, presso il chiostro del convento francescano, il mercatino dellusato "A mani aperte", i cui proventi saranno devoluti ai terremotati dellEmilia, allassociazione di volontariato "Homo viator" e a sostegno del pellegrinaggio dei giovani del Rubicone in Terrasanta. Matteo Venturi

Note destate
Prosegue la rassegna organizzata dalla Cassa di Risparmio di Cesena "Note destate 2012" nella piazzetta del suo centro direzionale di piazza Sciascia. Luned 31 luglio alle 21,30 concerto sulla aba "La vera storia di Papagheno" ispirata a Mozart, con Bustric e i giovani musicisti del conservatorio "Bruno Maderna". Il concerto del 1 agosto sar proposto dalla "Big band" e quello del 4 agosto sar tenuto dall"International Brass ensemble". La rassegna si concluder il 6 agosto con la "Cavalleria rusticana". Lingresso gratuito.

Sogliano

Franco Battiato

Sarsina

Commedia dialettale
A Pieve di Rivoschio nellarena del Parco della Resistenza e della Pace", sabato 4 agosto alle 21, a cura della Pro loco in collaborazione col Comune, la compagnia di San Tom metter in scena la commedia in due atti di Valerio Piramo "La nev de Zi Anselmo".

Sarsina
Mostra

In piazza Matteotti, venerd 27 luglio alle 21, terr un concerto Franco Battiato. Ingresso posti numerati 50 euro, posti in piedi 27 euro.

La mostra darte "su il siparo" di Roberto Casadio rester aperta no al 15 agosto al centro espositivo di via IV Novembre. E stata promossa da Bcc Sarsina, da Pro loco e dal Comune.

Mercato Saraceno
Musica allaperto

Musica popolare
Jazz, swing e blues con il duo " Francesca Biondi & J.Sintoni" domenica 29 luglio alle 21,15 ai Giardini Savelli. Sabato 4 agosto terr un concerto la 3Monti band di Montiano, diretta da Alessandro Fattori, nella serata speciale dellAvis di Cesena. Domenica 12 agosto si esibir il quartetto "Allegro Giusto". Lingresso libero.

Bagno di Romagna
Canzoni dal mondo

Bagno di Romagna
Concerti in Basilica

A cura della Pro loco e del centro di aggregazione giovanile "La Pesa", gioved 26 luglio dalle 18 alle 24 sul palco nel giardino dellex scuola di Montecastello si alterneranno gruppi musicali di diversi generi ed et della zona.

Al padiglione delle Terme, gioved 26 luglio alle 21,15, salir sul palco il gruppo multietnico "Suonati dal Mondo" con Lorenzo Bachini. Interventi degli attori della Nata.

Battistelli, Fabbriciani e Seccaeno saranno gli esecutori del programma musicale di domenica 29 luglio alle 21 nella basilica di Santa Maria Assunta. Concerto lirico con Wilma Vernocchi, domenica 5 agosto. Al pianoforte Lisa Pimia. Domenica 12 agosto brani al violino con Marco Fornaciari. Domenica 19 toccher al KonzerTrio (soprano, clarinetto e pianoforte). Lingresso gratuito.

DIPLOMI - RECUPERO ANNI SCOLASTICI


DA ANNI NELLA TUA CITT

Cesenatico
Luned culturali
Si concluder luned 30 luglio la serie di incontri proposti dalla parrocchia di San Giacomo. Al teatro allaperto di Largo Cappuccini, alle 21,15, la testimonianza di suor Anna Nobili delle Suore operaie della santa Casa di Nazareth.

"Borgo Sonoro"
Mercato Saraceno
Sul piazzale della chiesa di San Romano, sabato 28 luglio alle 21,30, si esibir il gruppo "Shekelesh" con Roberto Pirruccio, Gian Luca Babini, Giuseppe Ceci, Riccardo Galeati e Lidia Pitarresi.

CENTRO STUDI CARTESIO


Sono aperte le iscrizioni allanno scolastico 2012-2013
- VUOI RECUPERARE GLI ANNI SCOLASTICI PERDUTI? - TI SERVE UN DIPLOMA PER INSERIRTI NEL MONDO DEL LAVORO?
IL CENTRO STUDI CARTESIO TI OFFRE LA POSSIBILIT DI CONSEGUIRE UN DIPLOMA E DI RECUPERARE GLI ANNI SCOLASTICI, CON LAIUTO DI DOCENTI QUALIFICATI E CON GRANDE ESPERIENZA NEI SEGUENTI INDIRIZZI:

Mario Biondi in concerto


Allinterno della rassegna "Ribalta Marea" sabato 28 luglio alle 21,15 salir sul palco del teatro allaperto di Largo Cappuccini Mario Biondi. Ingresso platea numerata 50 euro, gradinata 40.

Montiano
Il concerto "Non solo jazz" del gruppo " Monia Angeli & Fabio Petretti", avr luogo sabato 4 agosto alle 21,30 nel giardino delle scuole. Sul palco Monia Angeli, voce, Gabriele Zanchini al pianoforte, Gianluca Nanni alla batteria, Fabio Petretti al sax e Paolo Ghetti al contrabbasso.

GEOMETRA - RAGIONERIA - LICEO SCIENTIFICO - DIRIGENTE DI COMUNIT LICEO CLASSICO - ITI - LICENZA MEDIA - LICEO SOCIO PSICO-PEDAGOGICO CONTATTACI PER INFORMAZIONI tel. 0547 24700 - viale Mazzoni 31/A 47521 Cesena (Fc) Cell. 347 9761004 e-mail: centro.cartesio@libero.it www.paginegialle.it

Solo Vivaldi
La presidenza del Consiglio comunale offre il concerto "Vivaldi" nella piazza delle Conserve, marted 7 agosto alle 22. Il "Gad Eden ensemble" eseguir sette concerti di Antonio Vivaldi.

Longiano
Per la XII edizione di "Borgo Sonoro", sul prato della parrocchia di San Lorenzo in Scanno, gioved 2 agosto alle 21,30, concerto di Elisa Sedioli e Vociferando band. Ingresso a offerta libera.

Sport

Gioved 26 luglio 2012

21

Costo della curva fissato a 140 euro

Longiano
Premio alle pallavoliste
LAmministrazione comunale di Longiano ha attribuito un riconoscimento alla squadra di volley femminile "Longiano Sport Pallavolo Endas", che ha ottenuto la promozione dalla serie D alla serie C nellultimo campionato regionale. Il sindaco Ermes Battistini ha consegnato alle atlete, allallenatore Lino Zavatta, alla presidente Silvia Casadei e a tutto lo staff tecnico una medaglia celebrativa fatta realizzare dal Comune per esprimere la soddisfazione della citt per il risultato conseguito. "Abbiamo invitato la squadra in Consiglio comunale per insignirla di unonoricenza che la nostra Amministrazione, con particolare stima, vuole riconoscerle per limportante traguardo raggiunto - ha detto lassessore allo sport Massimo Ciappini -. Questo momento, per lAmministrazione comunale, carico di signicato e non a caso la squadra stata invitata in Consiglio comunale, che il luogo pi solenne dove gli amministratori svolgono le proprie funzioni. Noi tutti crediamo che questa impresa sportiva debba essere di esempio e monito per il nostro lavoro e per quello dei cittadini longianesi". "Siamo riuscite ad andare in serie C dopo play-off molto tirati - ha detto Donatella Venturini, dirigente della "Longiano Sport Pallavolo Endas -. Quella appena passata stata una buona stagione. Speriamo lo sia anche la prossima, anche se, in serie C, non sar facile. Noi ci proviamo e condiamo nel rinnovato supporto dellAmministrazione comunale". Matteo Venturi

Allo stadio ci si va a buon mercato


bbonamenti e prezzi: il Cesena si adegua alla categoria. La scorsa settimana, nella sala stampa dello stadio Dino Manuzzi, il vicepresidente del Cesena Calcio Luca Mancini ha presentato la campagna abbonamenti della stagione sportiva 2012-2013: "Cambia la categoria, ma non cambia la nostra politica per la campagna abbonamenti - ha detto il vicepresidente Luca Mancini - rivolta a favorire lafflusso delle persone allo stadio Manuzzi concentrandoci sulla riduzione dei prezzi visto anche il momento economico che il paese sta attraversando. Abbiamo cercato di incentivare lingresso a tutti i settori dello stadio e abbiamo posto grande attenzione alle famiglie e ai giovani". Sono poi intervenuti Nicoletta Tozzi che ha illustrato il progetto, ringraziando lelaborazione grafica di Michele Lugaresi di Maikid, e infine Luigi Mercadini (direttore corporate di Credito di Romagna) partner della campagna abbonamenti del Cesena Calcio ha illustrato una delle novit della campagna abbonamenti, ossia la

Il Cesena abbassa i prezzi allineandoli a quelli del 2009-2010, stagione in serie B


foto www.cesenacalcio.it

possibilit di attivare un pagamento rateale per coloro che sottoscriveranno i pacchetti famiglia. Quelle a seguire le riduzioni di prezzi praticate rispetto allo scorso campionato: meno 43 per centoin curva per i vecchi abbonati e prezzi allineati allultimo anno di Serie B; meno 46 per cento per distinti superiori laterali; meno 52 per cento per i distinti centrali; meno 44 per cento nei distinti inferiori; meno 41 per cento in tribuna Rispetto alla stagione 2009-2010, in serie B, la curva rimarr allo stesso prezzo, i distinti laterali calano del 14 per cento, i distinti centrali aumentano del 17 per cento, quelli inferiori calano del 26 per cento, la tribuna cala del 2 per cento

mentre la tribuna Vip rimane a prezzo invariato rispetto a 3 anni fa. In curva labbonamento ammonta a 140 euro con sconto di 20 euro per i vecchi abbonati. Labbonamento ridotto e per le donne costa 90 euro. Nei distinti inferiori (gradinata sotto) il prezzo intero pari a 210 euro (190 per i vecchi abbonati). Il ridotto pari a 115 euro. Nei distinti superiori centrali si pagano 310 euro (205 il ridotto). In gradinata laterale labbonamento costa 240 e 140 il ridotto. Nei distinti inferiori si pu anche usufruire dellabbonamento famiglia: babbo, mamma e un figlio under 18 entrano per tutta la stagione con 235 euro che salgono a 260 per i distinti laterali.

Panathlon | Memorial Pantani

Le gare riprendono dopo la pausa estiva

Il Moto Club Gambettola traccia un primo bilancio


E arrivata allultimo appuntamento, in programma dopo la pausa estiva, la stagione agonistica dei piloti del Moto Club "Citt di Gambettola", impegnati nelle varie categorie del Campionato Emiliano-Romagnolo di Supermotard. Nella categoria "Lady" , Arianna Marocchi, seppur penalizzata da una caduta che non gli acconsentito di disputare tutte le gare, in terza posizione in classica generale. Si confermano nelle prime 10 posizioni i rappresentanti della "Rookies" (esordienti alle gare agonistiche) Roberto Riceputi, Giovanni Silvi, Andrea Balducci e Stefano Liotta. Nella "Challenge" Emile Fellini, nonostante un inconveniente tecnico labbia costretto a saltare la prima manche, con la vittoria nella seconda manche dellultima gara, in seconda posizione distanziato di 10 punti, ed in lotta per la vittoria nale di categoria (per regolamento i primi tre classicati salgono di diritto nella categoria superiore). Nella classe regina "Elite" mancano solo 9 punti per la matematica vittoria di Marzio Ravaioli che deve guardarsi dal prepotente ritorno del compagno di scuderia Fabio Buda (detentore in carica), vincitore degli ultimi due appuntamenti, attualmente in terza posizione. Riguardo al recente 4 Motoparty, tenutosi nel parco di Gambettola nelle scorse settimane, il presidente Marcello Francisconi commenta: "Considerata la contemporaneit con altri cinque-sei moto-raduni importanti nel circondario, il "4 Motoparty" stato un successo". "Siamo riusciti a portare al nostro evento gli stessi partecipanti dello scorso anno, anzi sono aumentati di poche unit - precisa Francisconi -. Tutti hanno gradito lorganizzazione e lospitalit offerta grazie alla collaborazione dei volontari Avis di Calisese cui va e andr il nostro sentito ringraziamento. Organizzare questo tipo di evento sta diventando oltremodo dispendioso e faticoso, specie se i numeri dei volontari ristretto". Piero Spinosi

Si svolta la scorsa settimana al ristorante Ponte Giorgi la conviviale del Panathlon club dedicata alla presentazione della nona edizione del memorial Marco Pantani. La manifestazione si svolger il 15 settembre mentre il 16 sar la volta della 2Xbene, gara di crono-coppia a sfondo benefico di 13 km che si disputer a Longiano e che arrivata alla 13esima edizione. Diversi gli ospiti della serata: lex ct della nazionale AzeglioVicini, il giornalista Giorgio Martino, il vicesindaco di CesenaticoVittorio Savini, il sindaco di Cesena Paolo Lucchi, il presidente della Sidermec Pino Buda, il vicesindaco di Longiano Massimo Ciappini. (Gr)

22

Gioved 26 luglio 2012

Sport Csi
i svolger 29 luglio, Sdel CircolodomenicaCesena (vianella sede scacchistico Paul Morphy di Cesena, presso il Csi di C. Lugaresi, 202, Cesena), la sesta edizione di Assalto alla Rocca, circuito di tornei di scacchi attraverso la Romagna. Il torneo organizzato in collaborazione con lassociazione dilettantistica Popilia Scacchi. Accoglienza giocatori e regolarizzazione iscrizione: dalle 8,30 alle 9,25. Sono previsti sei turni di gioco sistema italosvizzero da trenta minuti. Alle 9,25 sorteggio e

Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano Comitato di Cesena

Scacchi eAssalto alla Rocca

abbinamento giocatori; alle 9,30 1 turno di gioco; a seguire 2 e 3; alle 12,40 paura pranzo; alle 14,45 4 turno, a seguire 5 e 6. Quota discrizione: 10 euro; under 14 5 euro. Diversamente abili: iscrizione gratuita. I premi sono indivisibili e non cumulabili. Coppa al 1, 2 e 3 assoluto categoria under 14. Premi in natura per 1, 2 e 3 categoria adulti. Premiazione prevista alle 17,15. Per informazioni e pre-iscrizioni: p.dipiazza@libero.it, tel. 0547 24215.

Calcio a 5 giovanili
Tempo di iscrizioni
Venerd 21 settembre scade il termine di iscrizione per il prossimo campionato provinciale di calcio a 5 femminile, che avr probabilmente inizio l8 ottobre. Nella medesima giornata, in orario serale, si svolger la riunione dei dirigenti delle societ interessate alla competizione, il cui albo doro ha visto il successo del Cesena Calcio a 5 nelledizione 2001/02, della Pol.Osservanza 1980 (2002/03, 2005/06, 2006/07, 2008/09), del Calcio Ponente Cesenatico (2003/04), dellAcf Santarcangelo (2004/05), dellAcf Carpino Forl (2007/08), del Calcetto Femminile Ravenna (2009/10), dellAsd Citt del Rubicone (2010/11) e della Pol. Soglianese (2011/12). La stessa scadenza valida anche per il campionato provinciale di calcio a 5 maschile (si pu aderire contemporaneamente pure alla Coppa Csi di calcio a 5, la cui prima fase si disputer nel periodo dicembre 2012gennaio 2013), che incomincer con tutta probabilit l8 ottobre. Nellalbo doro troviamo la vittoria del Caton Calcio a 5 SantAndrea (2001/02), del Circolo parrocchiale Molino Cento (2002/03), della Ss Cesenatico-Bar Duse ( 2003/04, 2005/06, 2007/08), del Bar Duse Cesenatico (2004/05), del Gs Cella Ponte Giorgi (2006/07, 2008/09, 2009/10), della Pol. Il Circolo Sarsina-Real (2010/11) e dellAsd Ruffio-Real Lunzen (2011/12). Per quanto concerne inne il campionato di calcio a 11, riservato alla varie categorie giovanili, il 10 settembre scade il termine di iscrizione e linizio delle gare ssato, con data da destinarsi, nel mese di ottobre. Nella categoria Scuola calcio sono previsti giocatori nati negli anni 2004/05/06, nei Pulcini (2002/03), negli Esordienti (2000/01), nei Giovanissimi (1998/99) e negli Allievi (1995/96/97).

Organizzata dallUnione sportiva dilettantistica San Marco di Cesena la 6 Fondo Cicloturistica

Lappuntamento per domenica 29 luglio. Tre i percorsi disponibili, con partenza e arrivo a Case Finali

Sport per crescere insieme si pedala... e non solo


vr luogo domenica 29 luglio la 6 granfondo cicloturistica Sport per crescere insieme, penultima prova del circuito di granfondo non agonistiche Romagna Sprint, organizzata dallUnione sportiva dilettantistica San Marco di Case Finali di Cesena. Tre i percorsi previsti: quello lungo di 120 chilometri (dislivello di 1800 metri), il medio di 92 chilometri (1200 metri di dislivello) e il corto di 60 chilometri (dislivello di 700 metri), tutti con partenza e arrivo dalla parrocchia di Case Finali, dalle 6,30 alle 8,30 (partenza alla francese). Tracciati impegnativi, che senza dubbio misureranno le doti atletiche dei partecipanti, che saranno per ricompensati da scorci spettacolari e da tanto cibo davvero gustoso. Gi prima della partenza chi vorr potr deliziare il palato con una lauta colazione presso il Circolo Acli a base di caff espresso, cappuccino, th, succhi di frutta, paste, torte e ciambelle fatte in casa. Lungo il percorso saranno invece presenti

diversi ristori, dove potranno essere consumati in abbondanza torte, ciambelle e strudel fatti in casa, crostate, spianata e panini farciti, frutta di stagione e cocomero fresco, bibite e sali minerali rigorosamente freddi. Saranno anche segnalate le fontane per rifornimenti idrici volanti. E poi il gran finale: il ricco buffet predisposto allarrivo che consentir ai ciclisti di recuperare le energie consumate grazie a pasta fredda, porchetta, salame, bevande fresche, caff e gelato. Ci sar senza dubbio da sudare alla Sport per crescere insieme, ma anche da leccarsi i baffi prima, durante e dopo la fatica. Un connubio, quello tra ciclismo e buon cibo, su cui il Romagna Sprint punta molto, allo scopo di regalare giornate di divertimento e relax ai partecipanti alle diverse manifestazioni del circuito. Una filosofia che le persone dellUsd San Marco sembrano aver sposato in pieno, visto labbondante e gustoso cibo che verr offerto.

Csi Cesena | Un po di storia

Conclusi due tornei estivi

Toyota Cup calcio a 5 maschile e 1 Trofeo Calcio a 5 femminile


ono terminate nel mese di luglio due competizioni estive, organizzate da Societ in collaborazione con il comitato cesenate del Centro Sportivo Italiano. La prima di queste riguarda la Toyota cup di calcio a 5 maschile,indetta dal Circolo Tennis di Sarsina e sponsorizzata dalla Bcc locale. Nelle seminali il Fuori Orario ha prevalso, dopo i tempi supplementari, per 3 a 2 sul Ppg Galeata e lFc Barca ha vinto di misura, 6 a 5, ai danni della Tiziana e Sara Parrucchieri. Nella nale per il 3 posto il Ppg Galeata ha superato nettamente, per 8 a 5, la Tiziana e Sara Parrucchieri e in quella valevole per il 1 posto il Fuori Orario ha dominato col punteggio di 4 a 1 sullFc Barca. Il secondo torneo che ha gi avuto il suo epilogo stato il 1 Trofeo Summer Cup di calcio a 5 femminile,organizzato dal Bar Ristoro Le Radici dei Sogni: in seminale il Fiorenzuola Tnt, dopo i calci di rigore,con parziale di 5 a 3, ha avuto la meglio sulla Scilla la Regina del Deserto e la Pol. Soglianese ha superato largamente per 6 a2 il Gamberopps. Nella nale per il 3 posto la Scilla La Regina del Deserto ha vinto il confronto con il Gamberopps per 6 a 4 e la Pol. Soglianese nella nale per il 1 posto ha strappato la vittoria di misura (2 a 1) al Fiorenzuola Tnt.

Nella foto di questa settimana, la Pol.Sidermec Fratelli Vitali, che parteci al campionato di calcio 5 maschile 2004/5.

Pagina Aperta

Gioved 26 luglio 2012

23

Il direttore risponde
Le adozioni a distanza sono un modo concreto per rendere ci che dovuto per giustizia

LOcchio indiscreto

gregio direttore, mi chiamo Annamaria Faberi e ho avuto il piacere di incontrarla anni fa, quando venne invitato da don Fiorenzo a un incontro presso la mia Parrocchia di San Giorgio-Bagnile (Cesena). Naturalmente sono una assidua lettrice del Corriere Cesenate e mi arrabbio ogni tanto con le Poste che me lo consegnano in ritardo. Aspetto con gioia il gioved per avere finalmente la certezza di leggere notizie corrette e rispondenti al vero e un'ampia informazione degli appuntamenti diocesani e cittadini della settimana. In primavera sono venuta a ritirare il libro sul nevone del 12 e parlando con il dottor Riciputi, in quanto Lei era a Roma, ho espresso il desiderio di vedere pubblicata una notizia di cui mi faccio portavoce. Sono una "mamma a distanza" da dieci anni facendo parte del Progetto Plan Padrino dellassociazione Il Pellicano delle Suore della Sacra Famiglia di Cesena. Sono andata tre volte in Colombia presso la Casa Famiglia di Bogot diretta da suor Catia Baronio e ogni volta ho incontrato "mia figlia" Alejandra. Ora ha 20 anni. A novembre si diplomata con il massimo dei voti ed ha ottenuto come riconoscimento la medaglia per avere conseguito il maggior profitto di tutta la scuola. Due anni fa dopo aver verificato la bont della mia idea con suor Catia e con la psicologa di Alejandra avevo espresso il desiderio, nel caso si fosse diplomata, di regalarle un soggiorno di un mese in Italia. Tutti mi dicevano che era impossibile. Invece tramite un permesso di soggiorno avuto con alcune ragazze del Movimento dei Focolarini Alejandra il 4 settembre arriver a Loppiano. Prima parteciper al Festival Mondiale dei Focolarini a Budapest dal 29 agosto al 2 settembre e poi dal 4 al 28 settembre sar ospite mia e dei miei genitori a Bagnile. Mi sembra una buona notizia soprattutto per tanti che sono ancora diffidenti verso le adozioni a distanza. Mi sono permessa di scriverle nel caso le potesse interessare scrivere un articolo,

non tanto sulla mia storia, ma soprattutto approfittando di Alejandra in Italia per poter riparlare del Plan Padrino, magari incontrando Alejandra con la Madre suor Lina e con Suor Chiara Mondardini, coordinatrice del Gruppo Pensando Missione, che riunisce tutti noi che abbiamo fatto volontariato in Colombia o Mozambico. Ringraziandola gi sin da ora per l'attenzione alla mia e-mail, in attesa di una risposta la saluto e nel caso ci sentissimo solo pi avanti Le auguro un buon periodo di meritato riposo. Cordialmente. Annamaria Faberi Gentilissima signora Faberi, pubblico subito e ben volentieri questa sua lettera che racconta benissimo la sua esperienza e la bont del percorso svolto tramite il sostegno a distanza. Sono centinaia, se non migliaia, i cesenati che aiutano tantissimi bambini nel mondo a crescere in un ambiente sano e fortemente educativo. Condividere ci che abbiamo con chi ha meno uno dei primi gesti da compiere da parte di chi prende su di s la famosa frase non si pu dare per carit ci che dovuto per giustizia, ripetuta numerose volte anche dal sacerdote riminese don Oreste Benzi di cui fra breve ricorderemo i cinque anni dalla morte avvenuta il 2 novembre 2007. Il nostro, quindi, non un gesto di carit compassionevole, ma solo la presa di coscienza che ci che possediamo non ci appartiene, ma ci stato donato a maggior gloria di Dio. Dio stesso ce ne chiede conto, domandandoci di rendere moltiplicato ci che abbiamo ricevuto. Non si tratta, ovviamente, solo di beni materiali, ma di ci che abbiamo di pi caro, a cominciare dalla nostra stessa vita: Chi vuole salvare la propria vita, la perder, ma chi perder la propria vita per causa mia, la salver (Lc 9,24). Grazie per la sua testimonianza. E grazie anche per lamicizia con la quale segue il Corriere Cesenate. La aspettiamo con Alejandra. Cordialit. Francesco Zanotti zanotti@corrierecesenate.it
avanza con la sua lucerna accesa alla ricerca della verit oltre le scure alchime affaristiche di congreghe politiche. Oggi la lotta dura in questa societ del consumismo dove i mezzi di comunicazione, con quotidiana e impunita violenza sequestrano il cervello alle persone di ogni et e opinione. Cos, vinti e sedotti dal miraggio di aver tutto qui e ora, diventiamo incapaci di distinguere

Fresche frasche davanti al semaforo. Questa la pericolosa situazione a Gambettola, allincrocio semaforico tra le vie Kennedy e via Roma. Una situazione verde e rigogliosa, che per rende non visibile lincrocio ad adeguata distanza...

- nel supermercato delledonismo il superfluo da ci che necessario per sbarcare il lunario ingiurioso e funesto loscuramento dellintelligenza travolto dalleuforia dei sensi che allarga la fiera dellusa e getta con vetrine ricolme di prodotti per i bisogni indotti. Dolce inganno , ragazzi, lo sballo nelle notti colorate dove in nome di mode insensate la gioia attesa del tempo libero diventa assillo di un tempo obbligato vanamente sprecato. Pertante, rifiutate il richiamo di effimere allegrie che impigrisce il corpo e la coscienza e vi spegne quella luce interiore necessaria a penetrare gli eventi con idonei strumenti. Soltanto con limpegno nella scoperta dei sani valori si pu riempire il vuoto dellanima asfissiata dallinganno politico attraverso ossimori incomprensibili ma accolti per credibili! Ragazzi, avete inteso, non pi tempo di spensieratezza con i facili sillogismi in voga: contro ogni conformismo al malcostume brandite larma della verit con forza e dignit per ridare a tutti speranza e amore in un mondo migliore. Antonio Gasperini Montiano, 23 luglio 2012, Festa del Baccellierato sulla recente settimana biblica che si svolta a Cesena, nei locali del seminario. Grazie per questa tua passione per la Parola che non certo estetismo, ma ricerca autentica con lo splendore delle sorgenti, come ben annoti anche tu. Certo sarebbe bello e auspicabile un duomo strapieno di discepoli della Parola, anche se la bont di questi appuntamenti non dipende certo da quanti li frequentano. Noi siamo chiamati a essere il sale della terra e il lievito per la pasta. Sale e lievito non si vedono, non tengono posto, non ingombrano, ma lasciano il segno l dove sono presenti. A questo siamo sempre chiamati, con tutti i limiti che ci portiamo dietro, anche in questa estate 2012. Unestate di crisi nella quale forse ancora pi decisivo portare un messaggio di speranza. Quella speranza che viene dal Vangelo e che non muore mai. A presto. Fz

Urge, ragazzi, affrontare la sfida Il poeta Antonio Gasperini ai giovani neo-diplomati e laureati di Montiano
Dopo i vostri successi nel viaggio alla conquista del sapere, urge, ragazzi, affrontare la sfida contro il grigiore dei tempi moderni dove cresce la schiavit dellessere dentro il falso benessere. E sar vincitore chi nel tunnel delle nebbie terrene arissimo direttore, accaduto nella frescura del Seminario, da luned 9 a venerd 13 luglio, dalle 9 alle 12, dopo la recita e il canto di mattutino: per cinque giorni, destate, 50 persone con il Vangelo di Giovanni. Linvito, firmato dal magister, don Giancarlo Biguzzi, docente di Sacra Scrittura nellUniversit Urbaniana e nellIstituto biblico di Roma, diceva cos: Il Vangelo di Giovanni contiene pagine esclusive, come quelle dellinno al Verbo, e poi quelle dellepisodio delle nozze di Cana, del discorso sul pane di vita, e poi le pagine della Samaritana, di Nicodemo, del cieconato, della resurrezione di Lazzaro e, tanto per aggiungere un ultimo episodio esclusivo di quel Vangelo, la pagina finale dellincredulit di Tommaso, simbolo di ogni discepolo che dubita, e della beatitudine di chi crede senza vedere, che Ges indirizza. La vibrazione del canto di don

Se cinquanta persone, per cinque giorni destate, viaggiano con il Vangelo di Giovanni
Gino Baldacci ci ha introdotto allascolto, don Giancarlo ha proposto la lettura dei testi e il commento con il suo stile, perfezionato nelle decine e decine di settimane bibliche, che hanno pellegrinato da Saiano al Monte fino ad approdare alloasi del Seminario vescovile. Porto la mia testimonianza, per quel che vale. Se mi sono affezionato alle lettere di San Paolo, cos appassionate, ma anche cos complesse, lo debbo alle settimane bibliche paoline. Se il Vangelo e gli Atti degli Apostoli, e perfino lApocalisse enigmatica, mi hanno aperto i loro tesori, di cui ho cercato di nutrirmi, lo debbo in gran parte allo stile coinvolgente di don Biguzzi: evocativo e fine nellapprofondimento di autori e figure, attento a sviscerare i significati, ma anche i valori linguistici, dirigendo lattenzione anche ai testi originali. Insomma, unimmersione viva, che non solo cultura, ma contatto diretto con lo splendore delle sorgenti. Estetismo? No, passione della Parola! Nellinvito alla settimana biblica don Giancarlo si sofferma sul ruolo che dovrebbe avere nella vita della Chiesa e, ancor pi, nella vita cristiana. Io credo che ci sia nei fedeli una vera fame di parola di Dio, spiegata, gustata, attualizzata. Me ne accorgo, ad es., nellesperienza di un Gruppo del Vangelo, che si misura nella comprensione profonda della Scrittura della Domenica e dei testi di San Paolo in particolare. Mi accade di sognare un Duomo strapieno di discepoli della parola. Non credo sia un sogno impossibile. Con linvito autorevole del vescovo, innamorato della Scrittura, e un orario aperto a tutti. I maestri li abbiamo. Il desiderio di incontrare quelle pagine diffuso, credo anche in tanti che, pur non essendo praticanti, amano la Bibbia. Grazie dellospitalit e buona estate. Giovanni Maroni Carissimo Giovanni, grazie mille per queste tue riflessioni

LINTERVENTO |

SETTIMANALE DI INFORMAZIONE DELLA DIOCESI DI CESENA-SARSINA

DIOCESI SUORE DI CLAUSURA REALIZZANO UN FILM IN CONVENTO


C.I.P - Corso Sozzi 39 - Corriere Cesenate 2012 .