Sei sulla pagina 1di 16

Fondato nel 1971

2 quindicinale di attualit, politica e cultura


27 MARZO 2013 - anno 42 - n. 6
Editore Milano Communication srl - Redazione: via Cellini 5 - 20090 Segrate (MI). Registrazione presso Tribunale di Milano n. 369 19/11/1974 - Costo di una copia: 1 euro. Mail: redazione@segrateoggi.it - Sito: www.segrateoggi.it. Direttore responsabile: Federico Vigan

Dopo le interviste shock che hanno avuto rilievo nazionale Gian Paolo Vanoli fuori dal M5S

Imbarazzo a Cinque Stelle


LINIZIATIVA

VIABILIT SPECIALE

Costretto a dimettersi per le sue sparate su gay, vaccini e medicina alternativa

Cantieri bloccati e Brebemi in vista Si rischia il caos


Una commissione viabilit e trasporti insolitamente affollata, ieri mattina, ha fatto il punto su alcuni nodi cruciali che riguardano la citt. Procedono, innanzitutto, come da programma i lavori sulla Rivoltana per la viabilit connessa a Brebemi, come ha spiegato il responsabile del settore Lavori pubblici Giampiero Airato. La rotatoria definitiva nei pressi di San Felice dovrebbe essere terminata entro maggio, al massimo ai primi di giugno. Per il cavalcavia sulla Rivoltana si dovr attendere il mese di luglio, quando cominceranno ad essere attivate due corsie, una per ogni senso di marcia. stato posato il primo pilastro per il ponte che scavalca la Sp14: per tutta la durata dei lavori le corsie resteranno aperte, deviando la carreggiata per gli interventi sui sottoservizi. Ma intanto allarme per i ritardi sui cantieri della viabilit speciale di Lavanderie: e tra le forze politiche inizia a diffondersi preoccupazione dato che, nel frattempo, lapertura delle Brebemi vicina.

Segrate solidale al fianco di chi perde il lavoro o ne in cerca


Un primo supporto a chi ha perso il lavoro o lo sta cercando. Uno sportello per raccogliere informazioni, suggerimenti e sostegno. E un aiuto per sentirsi meno soli nella crisi che ciascuno vive sulla propria pelle, in uno scenario sempre pi negativo e preoccupante dal punto di vista economico e occupazionale.

Alla fine sono arrivate le dimissioni. Ma il passo indietro di Gian Paolo Vanoli arrivato su esplicita richiesta degli attivisti dopo una riunione di emergenza lo scorso venerd potrebbe lasciare inevitabili strascichi, se non a livello nazionale, sul gruppo segratese del Movimento 5 Stelle. Tutto iniziato lo scorso gioved, con un'intervista shock pubblicata online dalla rivista Vice registrata a Segrate con Vanoli volto noto alle cronache locali, attivista del M5S locale e del comitato Cittadini non Sudditi nato per la battaglia contro l'asfaltificio Lucchini Artoni di via Tiepolo.

SPACCATA AL BENZINAIO CON UNA RUSPA RUBATA AI CANTIERI BOFFALORA

a pagina 5 Sacchetti per raccolta umido Si ritirano anche in Comune a pagina 6

segue a pag. 2
Buona Pasqua ai nostri cari lettori e alla citt
Segrate Oggi augura Buona Pasqua ai suoi cari lettori e alla citt. Che la ricorrenza regali a tutti, in questo momento difficile, uno squarcio di serenit in famiglia e un lume di ottimismo per il futuro nella scia dellelezione del nuovo papa Francesco che, con la sua umilt e semplicit ha ridato speranza di rinnovamento alla Chiesa e al mondo, nel segno delletica e della trasparenza.

servizio a pagina 4
Respinto il ricorso dei residenti contro la variante

segue a pagina 3
Arti, mestieri e imprese Segnalateci le eccellenze
Da alcune settimane Segrate Oggi si sta occupando di attivit artigianali e industriali che abbiano alle spalle una tradizione o uninnovazione degne di essere conosciute. Siamo anche alla ricerca di chi pratica ancora i famosi mestieri in... via di estinzione. Chiediamo ai lettori di segnalarci queste realt chiamandoci al numero 02.2139372 o scrivendoci allindirizzo mail: redazione@segrateoggi.it

Tregarezzo, no del Tar Addio delocalizzazione

Papa Francesco entusiasma anche Segrate: Un dono di Dio a pagina 7 Volley Segrate il neo presidente: Il nostro vivaio ci porter in alto a pagina 14

La settimana partita male per i residenti di Tregarezzo. Luned si abbattuta sulle loro teste la sentenza del Tar che respinge il loro ricorso contro la variante approvata dal Comune, relativa alla riqualificazione della Rivoltana connessa a Brebemi. Il ricorso si basava sulla prescrizione n.46 del Cipe, il Comi-

tato interministeriale per la programmazione economica, che auspicava la delocalizzare dei residenti. Il Tar ha dato ragione agli Enti coinvolti, sottolineando che il Comune ha solo preso atto delle decisioni del tavolo tecnico tenuto il 16 giugno 2011 e il suo parere pu anche non essere considerato dal Cipe.

segue a pagina 3

a pagina 8

Elezioni
27 marzo 2013

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

Dirigenti comunali, 652mila Alessandrini: Rimpasto? Luino non Segrate euro per gli stipendi 2012 Basterebbero 4 assessori Da Varese critiche al Pgt
Come ogni anno, secondo quando previsto dalla
legge per la trasparenza negli enti locali, sono stati rese pubbliche le retribuzioni corrisposte ai dirigenti comunali. Nel 2012 i sei dirigenti sono costati in totale 652mila euro (tra trattamenti di base e retribuzioni di risultato): 152.462 euro sono andati a Laura Aldini, direttore centrale e controllo di gestione, 115.488 al segretario generale Roberto Carbonara, 110.092 al comandante della Polizia locale Lorenzo Giona, 97.642 a Paola Malcangio, a capo del settore servizi educativi e culturali, 98.768 al dirigente del settore territorio e ambiente Lorenzo Rigamonti e 77.238 alla responsabile del settore finanziario Claudia Bagatti.

Rimpasto? Vedremo, per ora nessuna novit.


Anche se a mio parere Segrate potrebbe funzionare benissimo anche con le met degli assessori attuali. Parola del sindaco Alessandrini, che abbiamo interpellato brevemente a margine della commissione viabilit (vedi pag. 3), in merito al dimagrimento della giunta anticipato dallassessore Zanoli, che in unintervista a Segrate Oggi aveva dato una brusca accelarazione al rimpasto nellaria da molti mesi, visti anche i rapporti molto freddi con gli alleati leghisti, che vantano due poltrone in giunta e la presidenza del Consiglio comunale. Quindi 4 assessori basterebbero? Credo di s, certo dovrebbero lavorare di pi: quando ero ai Lavori pubblici la mia media era di 10 ore al giorno.

Luino non Segrate, che pu piacere ma una


realt sicuramente diversa. Ha suscitato stupore, tra gli addetti ai lavori, laffermazione dellassessore al Territorio del Comune in provincia di Varese, affacciato sul lago Maggiore, che cos ha commentato lapprovazione del Pgt della sua citt la scorsa domenica sulle colonne della Provincia di Varese. Un evidente paragone (in negativo) con il documento urbanistico segratese. Ci siamo occupati di salvaguardare il territorio, ha spiegato lassessore. Aggiungendosi alla schiera di liste civiche ambientaliste che ha fortemente criticato il Pgt dellamministrazione Alessandrini. Anche se resta poco chiaro il paragone tra due citt urbanisticamente... agli antipodi.

IMBARAZZO NEL M5S I grillini prendono subito le distanze da Gian Paolo Vanoli costretto in poche ore a dimettersi

Non ci rappresenta e non condividiamo


Il giornalista investigativo, esperto di medicina alternativa, venuto clamorosamente allo scoperto con due interviste shock
BURRASCA NEL CINQUE STELLE
DALLA PRIMA L'argomento, per non era la politica n l'attualit segratese. Vice infatti aveva scovato il grillino Vanoli (che ama definirsi, oltre che giornalista investigativo, anche esperto di medicina alternativa) per un'altra ragione: ovvero le sue incredibili teorie scientifiche e complottistiche contro la medicina mondiale. Idee non del tutto nuove per chi negli anni ha conosciuto Vanoli. Ma che sono esplose come una bomba dal momento che lui stesso si dichiarato, nell'intervista, referente del Movimento 5 Stelle per ambiente e salute. Ma se le dichiarazioni di Vanoli su vaccini, omosessualit e cure alternative per le malattie hanno immediatamente fatto il giro del web, facendo diventare il segratese star (in negativo) della rete e oggetto di scherno, critiche e ironie, la faccenda ha assunto rilievo nazionale quando Vanoli si presentato ai microfoni del programma radiofonico La Zanzara su Radio 24, su invito del conduttore Giuseppe Cruciani. Per due serate consecutive, infatti, Vanoli ha parlato a milioni di persone delle sue teorie stimolato da Cruciani e dal collega David Parenzo con affermazioni quali: I vaccini provocano malat-

Vanoli lascia sereno: Non ho bisogno di loro porto avanti le mie idee
Risalgono a venerd scorso le dimissioni dal Movimento 5 Stelle Segrate rassegnate da Gianpaolo Vanoli. Nel comunicato ufficiale apparso anche sulla loro pagina Facebook, si afferma che ha comunicato con grande serenit di fare un passo indietro, ovvero di lasciare il gruppo del Movimento 5 Stelle di Segrate. Vanoli conferma di essere assolutamente tranquillo al riguardo, paragonando la fine del suo rapporto coi Meetup cittadini al naturale epilogo di un matrimonio ormai agli sgoccioli. Le strade si dividono anche nelle migliori coppie ha detto Abbiamo politiche diverse. Soprattutto sui temi della salute, viste le posizioni molto controverse ampiamente illustrate nelle interviste al centro della polemica, di cui il giornalista investigativo invece va molto fiero. Io mi batto per la medicina naturale ha spiegato Ai medici del gruppo di Milano davo fastidio perch spiegavo che ci sono metodi di cura possibili senza lutilizzo dei farmaci. la solita lotta tra chi sfrutta la malattia e chi cerca metodi alternativi. Lignoranza si perpetua tendente allinfinito, finch non ci saranno scossoni veri. Questo a testimonianza del fatto che qualche perplessit nei suoi confronti allinterno del M5S gi si era manifestata, persino a livello provinciale, ben prima del patatrac. Il ciclone mediatico che si scatenato, tuttavia, non scoraggia affatto Vanoli: Io continuo a fare il cittadino attivo come sempre, non ho bisogno del Movimento 5 Stelle per questo ha sottolineato Avrei collaborato con loro con piacere, avevo molto da apportare. Ma ormai le strade si sono irreparabilmente divise.

tie ai bambini, tra cui l'omosessualit, L'Aids non esiste, Le migliori cure alternative ai farmaci sono l'urina (basta berne alcuni bicchieri della propria ogni giorno) e la coproterapia, l'assunzione di feci. Inevitabile, data la partecipazione di Vanoli ai

consiglieri, a poche ore dalla performance di Vanoli: Precisiamo innanzitutto che il meetup (il nucleo base di discussione da cui ha origine il M5S) una piattaforma di libero accesso che non coincide con il Movimento 5 Stelle si legge nella nota

lavori del M5S della sua citt, Segrate, il collegamento tra le sue posizioni e quelle del Movimento di Grillo. Un accostamento che, in tempi in cui l'intero Movimento sotto ai riflettori, ha provocato un notevole imbarazzo a livello nazionale. E una pioggia di smentite. La prima arrivata dall'intero gruppo consigliare lombardo del M5S, con la firma di Silvana Carcano, del coordinatore milanese Mattia Calise (anche lui segratese) e dei neo-

- Ci corre l'obbligo inoltre precisare che il sig. Vanoli ha nella sua intervista rilasciato dichiarazioni che nulla hanno in comune con i principi, le idee e il programma del M5S. In particolare troviamo molto offensiva la parte in cui viene definita l'omosessualit una malattia. Tali affermazioni contrastano radicalmente con quanto pi volte il M5S ha dichiarato a riguardo attraverso i suoi portavoce. Una presa di distanze condivisa poi dal M5S

di Segrate, cui Vanoli da alcuni mesi ha aderito partecipando ai gruppi di lavoro e anche alla campagna elettorale. Premesso che gli incontri del Movimento sono aperti a tutti, quindi chiunque pu parteciparvi, a fronte dell'intervista rilasciata dal sig.Vanoli, di comune accordo noi tutti attivisti del gruppo di Segrate, ci dissociamo nettamente dalle sue personali posizioni recita il comunicato diffuso dagli attivisti segratesi che ha annunciato il dimissionamento di Vanoli - per tanto non ci sembra corretto che il pensiero isolato di una persona, la quale non stata nominata portavoce o referente di nulla, n a Segrate n altrove, possa essere confuso con quello di un gruppo che da anni lavora al fianco di professionisti per elaborare percorsi virtuosi sul territorio. Si d atto che in data 22 marzo, durante una riunione che aveva come oggetto quanto sopra menzionato, a fronte di una richiesta di responsabilit da parte di tutto il gruppo, il signor Vanoli, al fine di evitare ogni strumentalizzazione di qualsiasi genere, ha comunicato con grande serenit di fare un passo indietro, ovvero di lasciare il gruppo del Movimento 5 Stelle di Segrate. F.V.

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Politica
27 marzo 2013

IN VIA REDECESIO

TRAFFICO Intoppi e ritardi bloccano lopera strategica in vista dellarrivo di Brebemi - Sindaco pessimista

Proposta di senso unico da via Pagani a via Aleramo


In arrivo novit viabilistiche. Una vera rivoluzione potrebbe essere la proposta allo studio dellamministrazione di rendere a senso unico il tratto finale di via Redecesio che passa per Lavanderie: si potr entrare nella via dalla Cassanese, con il breve tratto tra la rotonda e via Pagani (la strada della chiesa), che rester a doppio senso per lingresso dei fedeli e delle ambulanze della Misericordia. Poi sar a senso unico fino a via Sibilla Aleramo: il traffico proveniente dalla rotonda con lingranaggio verr deviato in via Borioli, nel cui tratto iniziale sar invertito il senso di marcia per il passaggio della linea 55 . Lidea di diminuire il traffico e incentivare lutilizzo della tangenzialina per i non residenti.

Viabilit speciale ancora ferma, allarme Il Pd: Forte preoccupazione per la citt
DALLA PRIMA
Il termine dei lavori per entrambi i ponti ciclopedonali previsti, che collegheranno in sicurezza Segrate allIdroscalo, e Tregarezzo alla citt, previsto per fine ottobre. Iniziati anche i lavori per la famosa tangenzialina di San Felice, il collegamento tra la strada provinciale 15 bis e la ex SP 160. Tre i mesi calcolati per la durata dei lavori, che dovrebbero concludersi allincirca a met giugno. Al momento, non sono previsti marciapiedi n ciclabile che costeggino la bretella. Sulla questione viabilit speciale, la nebbia regna sovrana. Il sindaco Adriano Alessandrini ha detto che alle recenti riunioni dell8 e 15 marzo del Cipe, ancora il progetto non passato. I lavori a Milano proseguono con lentezza, la pista ciclabile ferma ha detto Alessandrini Mancano le risorse per il nostro tratto. E intanto i costi lievitano. La vicenda lunga e complessa, a partire dalla scoperta delle falde sotto il tracciato e il costo che, per isolare dallacqua, triplicato. Una soluzione poteva essere il prolungamento della concessione a Serravalle da parte di Anas, ma ora i problemi sono molteplici a causa della mancanza di interlocutori: Serravalle la stanno vendendo, Anas stata assorbita dal Ministero, la Provincia scompare e non abbiamo un ministro ha riassunto laconico il sindaco Speriamo che la Regione si renda conto dellimportanza di questo tratto, e ci sia un assessore pi furbo di quello di prima che lo capisca. Continuiamo a scrivere a tutti, anche il gruppo Percassi e Westfield (che costruiranno il centro commerciale allex dogana, n.d.a) stanno spingendo molto. Gi, perch senza, il traffico della Brebemi si riverser su Rivoltana e Cassanese senza che siano stati fatti gli interventi per deviarlo e gestirlo. Vito Ancora, capogruppo Pd, ha fatto notare: Allungare la concessione a Serravalle non ha senso se verr privatizzata. Occorre unazione forte, di protesta. Le notizie arrivate ieri dovrebbero preoccuparci moltissimo, perch limpatto sar devastante. Ancora si riferiva al closing finanziario di Brebemi, annunciato proprio luned 25 marzo: i soldi per finirla ci sono e quindi i lavori procederanno a spron battuto, rischiando di trovare Segrate impreparata. Portiamo in Consiglio comunale qualcosa per rafforzare i poteri del sindaco ha proposto Angelo Antona dellUdc perch non possiamo tollerare che ci arrivi la Brebemi sulla Cassanese! Segrate non pu subire passivamente i capricci della Provincia e lincompetenza di un tecnico. Ancora pi drastico Ugo Azzini, del Comitato Rumore Cassanese: Facciamo come a Mantova: se non ci sono i presupposti, non li facciamo passare sulla Cassanese e la chiudiamo al traffico. Proposta subito scartata dal sindaco, secondo il quale si rischierebbe di perdere credibilit. Sta di fatto che cos non va bene a nessuno: compreso il centro intermodale, che sta lavorando a funzioni ridotte rimettendoci dei soldi per la mancanza di collegamenti per i mezzi pesanti. Intanto, avanza unipotesi su Lavanderie: Fare la strada cos com progettata, poi con le risorse del centro commerciale realizzare una leggera copertura per interrare almeno il tratto che passa tra le case, ha detto il sindaco. Antonio Berardinucci, Idv, chiede invece copertura totale del tratto e un trasporto pubblico veloce.

Il Tar gela Tregarezzo


DALLA PRIMA Lamarezza non data solo dal parere negativo, ma anche da alcune mancanze: Nelle motivazioni non c una parola sul rumore, non c una parola sullinquinamento, sulla delocalizzazione, sullabitabilit. una sentenza fredda, asettica, come se l non abitasse nessuno ha detto Dante Bigaroli, portavoce dei residenti Prendiamo atto, hanno vinto i poteri forti. Intanto, stiamo ancora aspettando le centraline che ci hanno promesso a dicembre. Nella fattispecie, quella per il rumore per cui si era impegnata Brebemi, e quella per linquinamento che il Comune dovrebbe richiedere ad Arpa. Invito i residenti a stare tranquilli, perch la soluzione trovata con Brebemi sar sicuramente migliorativa il commento del sindaco la strada sar allontanata dalle case che avranno unimportante protezione di verde e di barriere antirumore. Sono certo che lesito finale sar soddisfacente, considerando che con due passerelle ciclopedonali gli abitanti potranno muoversi in tutta libert, avendo un collegamento verso il centro che prima non cera.

CAVILLI Nel mirino i quozienti

Ricorso di Sel per una poltrona in Regione A rischio Micheli?


Le carte sono in mano agli avvocati. E il ricorso
potrebbe partire gi questa settimana. A urne chiuse, allindomani della proclamazione degli ottanta eletti in Consiglio regionale avvenuta lo scorso 17 marzo, appuntamento invece per oggi (27 marzo) per la prima seduta dellassemblea si aperta unaltra partita. In campo, Sel, il partito di Nichi Vendola che in Lombardia rimasto fuori dal Pirellone avendo raccolto l1,8% con 97mila voti. O meglio, che ha dovuto cedere il proprio seggio al candidato presidente Ambrosoli. E che potrebbe presto rivolgersi al Tar per rivendicare un seggio nel parlamento regionale, scelto dai lombardi con la nuova legge elettorale. Nel mirino di Sel i quozienti e il complicato meccanismo per lelezione degli ottanta consiglieri regionali. Secondo i calcoli del partito, infatti, uno dei quattro seggi assegnati alla lista civica Patto civico con Ambrosoli spetterebbe a Sel. Da qui linteresse suscitato in citt, dato che non ancora chiaro se, in caso di ricorso, sia la poltrona del segratese Paolo Micheli eletto con Ambrosoli grazie soprattutto agli 873 voti raccolti a Segrate a essere in bilico. Il ricorso in fase di studio spiega Chiara Cremonesi, consigliera regionale uscente di Sel, cui spetterebbe il posto in caso di assegnazione ai vendoliani voglio precisare intanto che il ricorso non contro nessuno: era la prima volta che si applicava la nuova legge elettorale regionale ed importante verificare che sia stata applicata correttamente. In ogni caso, non chiaro nemmeno se sia in discussione il posto di Micheli. Infatti, anzi escluderei che sia proprio il consigliere Micheli, eletto nella circoscrizione di Milano, quelle che eventualmente lascerebbe il posto, continua la Cremonesi. Per ci che mi riguarda mi adeguo alla legge ha dichiarato Micheli se ho preso i voti per entrare in Consiglio regionale ne far parte, se hanno sbagliato i conteggi giusto che entri un altro al posto mio .

POLITICA Botta e risposta tra Pd e Indipendenti dopo le critiche agli ex Pdl del segretario democratico

Giove apre a montiani e M5S Gervasoni: Basta pastrocchi


Scricchiola il patto di non belligeranza tra Pd e Indipendenti di Segrate. Dopo pi di un anno di inseguimento fatto di aperture di dialogo, propositi di collaborazione, possibili convergenze sulle tematiche big del territorio, viabilit in primis (ultima in linea di tempo quella dell'assessore Angelo Zanoli apparsa su Segrate Oggi lo scorso 13 marzo), a raffreddare l'ipotesi di larghe intese, pi volte auspicata da entrambe le parti, almeno sui grandi problemi della citt, stato il segretario democratico Dario Giove. Che, forte del risultato positivo del partito e della coalizione di centrosinistra a Segrate, con una e-mail agli iscritti pubblicata poi sul suo blog la scorsa settimana, ha preso le distanze dagli Indipendenti (Le forze che non hanno preso posizione, non intuendo quanto accade nel Paese, oggi non possono che restare ai margini) tendendo la mano ai montiani e al Movimento 5 Stelle e tracciando una road map di alcuni punti per l'azione futura del Pd locale: trasparenza, salvaguardia del territorio, progetti per il lavoro. Una riflessione del tutto personale, hanno sottolineato altri esponenti del direttivo Pd. Parole che hanno per toccato il gruppo degli ex Pdl fuoriusciti dal partito l'anno scorso per fondare il gruppo degli Indipendenti che hanno replicato per bocca del portavoce Enzo Gervasoni. Impegnati quotidianamente a lottare per fronteggiare una crisi che mette in ginocchio aziende to alle imprese che intendono fare nuove assunzioni a Segrate: se ci seguissero altri Comuni questi risparmi potrebbero risolvere parecchie emergenze. Rispedendo al mittente le critiche per non aver preso ufficialmente posizione al di l del sindaco, che ha pubblicamente dato il suo sostegno al sin-

e famiglie, troviamo triste leggere che il segretario Pd di Segrate, camuffando le proprie pulsioni di potere, cerchi di vendere per nuova proposta la solita demagogia alla ricerca di un pasticciato accordo, questa volta con Monti e i 5 Stelle, nella speranza di vincere le prossime elezioni spiega il portavoce in una nota recapitata nei giorni scorsi in redazione Comprendendo che necessita dare lesempio abbiamo chiesto e ottenuto la riduzione dei costi della politica (abbassamento indennit di assessori e consiglieri comunali n.d.r.) e dopo un anno con quei soldi risparmiati potremo dare un aiuto concre-

daco Pd di Rozzano Massimo D'Avolio, poi eletto al Pirellone prima delle elezioni. Con coraggio e senza far calcoli personali, sordi alle promesse di chi ci chiedeva di sostenere Tizio o Sempronio, abbiamo sbattuto la porta in faccia al sistema dei partiti che ci hanno portato in questa situazione drammatica e che ancora oggi si dimostrano distanti dalla vita reale, spiega Gervasoni. Tracciando una linea sempre pi lontana da quel sistema dei partiti sotto accusa sin dall'uscita shock dal Pdl che

ha poi portato all'espulsione di tutti i consiglieri e assessori iscritti al partito di Berlusconi che hanno aderito alla scissione. Parole che sembrano molto vicine alla sensibilit grillina. Da oltre un anno noi Indipendenti proponiamo un vero rinnovamento nel modo di far politica perch sentiamo il dovere di guardare in faccia la realt senza menzogne, alla ricerca delle soluzioni spiega il portavoce del gruppo di maggioranza in Consiglio comunale - siamo convinti che sia necessario chiudere un capitolo della storia politica italiana per aprirne un altro in cui l'elettorato possa riconoscersi promuovendo una transizione politica con obiettivi come la partecipazione della societ civile e il riconoscimento del merito. Proponiamo di abolire subito i trasferimenti statali alle Regioni, Province e Comuni e dotare questi enti di tributi propri e di una propria autonomia finanziaria, smantellando lapparato burocratico-amministrativo e liberando noi cittadini nella condizione di subordinazione in cui ci troviamo: un futuro sostenuto da un sistema di regole che ci aiuti ad uscire da quella falsa finalit pubblica che ancora anima chi non ha capito come il segretario del Pd segratese, che il Paese deve cambiare.

Cronaca
27 marzo 2013

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

Si sono dimostrati pieni d'iniziativa i soliti ignoti che, nella notte tra il 17 e il 18 marzo, hanno messo a segno un colpo al distributore di benzina che si trova alle spalle del centro commerciale Auchan di Vimodrone, al confine con Segrate, lungo la strada che costeggia il quartiere Boffalora e che da via Di Vittorio, su territorio segratese, cambia poi nome in via Buozzi. L'allarme scattato all'incirca intorno alle 3.30 quando i ladri hanno messo le mani sulla cassaforte custodita all'interno di una delle due casse. All'arrivo dei carabinieri di Vimodrone, supportati dal Nucleo radiomobile di Sesto San Giovanni, i militari hanno trovato davanti al distributore una ruspa e la cassa completamente sventrata. L'escavatrice usata per fare il colpo, un caterpillar, proveniva molto probabilmente dal cantiere del vicino complesso residenziale, in parte ancora in costruzione, Santa Monica: presa "in

Rubate tutte le ruote ad auto parcheggiata in Commenda

Spaccata al distributore Auchan

HANNO SFASCIATO LA CASSA E PRESO I SOLDI

con ruspa rubata a Boffalora


cassaforte interna e dell'incasso, circa 10mila euro (anche se la cifra esatta ancora da quantificare). La cassaforte stata poi caricata su un furgone, anch'esso rubato nei paraggi, sul quale i malviventi si sono dilegua-

Brutto risveglio per uno sfortunato cittadino


residente a Rovagnasco, in via Amendola. Il mattino del 20 marzo scorso, quando sceso in strada per prendere la macchina, parcheggiata la sera prima davanti alla cascina Commenda, lha ritrovata cos: tutte e quattro le ruote erano state rubate, lauto era stata lasciata su dei blocchi di cemento. Via gomme e cerchioni in un colpo solo. Non la prima volta che succedono cose del genere nel quartiere, ci sentiamo un po abbandonati - ha raccontato il malcapitato - Vorremmo vedere pi spesso passare per le strade le auto dei carabinieri e della Polizia locale. Anche se le ronde notturne, contro i furti, possono solo fungere da deterrente e non certo prevenirli.

prestito" per sradicare la struttura esterna, stata poi abbandonata l. Con quella, hanno anche sfondato una parte di muretto per arrivare fino al distributore, attraverso i campi. Sono riusciti cos a impossessarsi della

ti prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. L'escavatrice stata poi rimossa, la cassa distrutta ora avvolta da un telone pesante in plastica per proteggerla. Raffaella Turati

VIA 1 MAGGIO Cercavano di portar via lo sportello allinterno del municipio

Ladri di bancomat in fuga grazie al custode comunale


Un solo prelievo non bastava, volevano portarsi via l'intero bancomat. La vicenda risale alla notte tra il 12 e il 13 marzo scorso, l'obiettivo dei ladri era il distributore di banconote presente all'interno della sala d'attesa allo sportello S@c (Servizi al cittadino), nella sede comunale in via Primo Maggio. Il punto di prelievo, che fa capo alla Bpm (Banca popolare di Milano) serve agli utenti che hanno bisogno di contanti per pagare servizi e prestazioni agli sportelli comunali. Quella notte, dunque, intorno alle 2.45 circa, successo il fatto: i custodi, che dormono nell'appartamento proprio di fianco agli sportelli, hanno cominciato a sentire dapprima dei rumori. Sembrava un tonfo, all'inizio ho pensato fosse mio figlio - ha spiegato la custode - Invece abbiamo controllato e in camera era tutto tranquillo. Abbiamo sentito ancora altri rumori, e poi scattato l'allarme. Il marito allora si precipitato fuori, si diretto verso l'ingresso e ha intravisto le sagome di tre persone: gli ha gridato contro e li ha messi in fuga. I tre aveva-

IN VIA RUGACESIO

Razziavano la discarica a caccia di rame denunciati


Operazione congiunta di carabinieri e Polizia locale contro i furti in discarica. Lintervento scattato il 21 marzo scorso, dopo pranzo, quando la piattaforma ecologica in via Rugacesio era gi chiusa. Lappostamento ha portato al fermo di due uomini, un rumeno e un bulgaro di 30 e 35 anni, con precedenti simili e anche di diverso tipo, colti con le mani nel sacco. Loperazione nata da segnalazioni di furti compiuti allinterno della piattaforma, che non solo causano un danno indiretto allAmsa che si vede privata di materiale da avviare al riciclo: il danno anche ambientale. Infatti vengono rubati, per lo pi, batterie e pile esauste, pezzi di tv e frigoriferi per recuperarne un po di rame e quello che non serve viene buttato via. I due sono stati quindi denunciati a piede libero per tentato furto.

Dormiva nellarea ex Enel denunciato un senza tetto


Erano stati notati strani movimenti, si pensava a
dei ladri o, peggio, a qualche traffico illecito. Invece, quando gli agenti della Polizia locale sono intervenuti su segnalazione, verso ora di pranzo il 13 marzo scorso, nei terreni dove sorgeva lex Enel in via Reggio Emilia, a Redecesio, si sono ritrovati di fronte a una sorta di capanna improvvisata. Un uomo di nazionalit ucraina, classe 1966, senza fissa dimora, aveva adibito parte dellarea dismessa a suo giaciglio temporaneo. Gli agenti lo hanno quindi denunciato per occupazione abusiva di terreni, anche in seguito alla querela sporta, il giorno stesso, nei confronti delluomo da parte della propriet dellarea.

Esselunga, topi da corsia due furti subiti in due giorni


Con la crisi che non accenna a diminuire, alcuni
fenomeni cominciano a diffondersi sempre pi, come i furti nei supermercati. Ne sanno qualcosa allEsselunga sulla Cassanese, dove ne hanno subiti addirittura due in due giorni, uno il 9 e laltro il 10 marzo scorsi. Il primo stato messo a segno da una signora residente a Milano, classe 1961, che ha fatto incetta di tutto: cibo, detersivi, filtri per la caraffa dellacqua, t-shirt e snack dolci, per un totale di circa 100 euro. La donna ha poi cercato di passare, pagando solo parte della merce accumulata nel carrello. Un trucco che in parecchi tentano, da quando sono stati introdotti gli apparecchi per conteggiare da soli la spesa: nello stesso negozio, un altro aveva cercato di imboscare 600 euro di spesa, pagandone solo 10. Laltro furto, il 10 marzo verso le 21, quasi allora di chiusura, stato tentato da un 21enne senza fissa dimora di origine rumena, che si nascosto sotto un ampio giubbotto diverse bottiglie di alcolici, per un valore complessivo di circa 160 euro. Gli uomini della vigilanza se ne sono accorti e lhanno fermato. In entrambi i casi, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Segrate.

no gi sradicato lo sportello bancomat dalla sua sede e lo avevano trascinato fin quasi alle porte d'ingresso, che erano entrambe spalancate: sono state proprio quelle a far scattare l'allarme. Infatti pare che i ladri siano entrati da una finestra a piano terra, che per non ha fatto suonare nessun campanello. Non neanche ben chiaro come volessero portarsi via un fardello cos pesante, visto che fuori in strada pare non ci fosse nessun veicolo gi pronto col motore acceso, e sarebbero dunque scappati a piedi. Sul posto sono intervenuti i

carabinieri della stazione locale e il bancomat, per ora fuoriuso, stato subito rispostato dove si trovava prima, per evitare che intralciasse all'entrata. Tutto bene quel che finisce bene, i soldi non sono stati rubati e il marito della custode incolume: i tre, invece che scappare, avrebbero anche potuto reagire male e prendersela con lui. Meno bene per gli utenti, che per un po' non potranno prelevare direttamente in Comune, se si sono scordati il contante a casa. R.T.

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Cronaca
27 marzo 2013
SUL SITO DEL COMUNE

SOCIALE Inaugurata alla Commenda lattivit sostenuta e mandata avanti da volontari

Segrate solidale d sostegno a chi ha perso e cerca lavoro


Un primo supporto a chi ha perso il lavoro o lo sta cercando. Uno sportello per raccogliere informazioni, suggerimenti e sostegno. E un aiuto per sentirsi meno soli nella crisi che ciascuno vive sulla propria pelle, in uno scenario sempre pi negativo e preoccupante dal punto di vista economico e occupazionale. Mercoled 20 marzo, presso l'aula 3 di Cascina Commenda (via Amendola, Rovagnasco), ha inaugurato l'attivit Segrate Solidale. Che prosegue il proprio servizio di accoglienza tutti i mercoled dalle 17 alle 19 e i gioved dalle 10 alle 12. L'iniziativa arrivata a compimento dopo una lunga gestazione iniziata lo scorso 26 giugno, quando la promotrice Liliana Radaelli (consigliere comunale Pd, ex assessore ai Servizi sociali e per lunghi anni funzionaria comunale proprio nel settore dei Servizi alla persona) present il progetto Segrate solidale. Parl di una rete allargata: quella che nell'arco dei mesi si formata, coinvolgendo una decina di volontari di diversa provenienza dal mondo associativo (Caritas, Acli), da nire indicazioni e consigli anche con l'aiuto di specialisti che si sono messi a disposizione volontariamente, avvocati, commercialisti, psicologi, e che continuiamo a cercare sul territorio sperando che aderiscano al nostro progetto. La crisi, del resto, picchia duro anche in un Comune ricco come Segrate, spesso ricordato per essere nella top ten delle paperopoli d'Italia per quanto riguarda i redditi dei residenti. Il tessuto sociale della nostra citt, pi che in altri contesti anche vicini, sta arginando la crisi continua la Radaelli Situazioni di estrema difficolt, magari legate alla perdita improvvisa del lavoro, sono per molto diffuse anche qui e ne abbiamo tutti conoscenza diretta. Le persone per spesso sono vinte dal pudore e dall'orgoglio e non chiedono aiuto: ecco, crediamo che iniziative come queste possano risvegliare quel senso di comunit che si perso negli anni con lo sviluppo di Segrate. Se il nostro vicino ha bisogno non possiamo girarci dall'altra parte, ma rimboccarci le maniche e dare una mano per quanto possiamo.

Aperte le iscrizioni a tutti gli asili nido domande solo online


Sono aperte le iscrizioni agli asili nido comunali e a quelli convenzionati per lanno 2013/2014. La procedura si effettua direttamente online sul sito del Comune, con qualche novit. La domanda di iscrizione stata semplificata per venire incontro alle famiglie che, in pi, avranno anche modo da questanno di controllare online la propria posizione in graduatoria e di tenersi aggiornate sui cambiamenti. Per chi non potesse effettuare liscrizione online, per qualunque motivo, possibile rivolgersi allo sportello S@c - Servizi al cittadino presso il municipio in via Primo Maggio, da luned a gioved dalle 11 alle 15, a partire da luned 8 aprile. Le iscrizioni possono essere effettuate fino a marted 30 aprile per i bambini nati dal 01.01.2011 al 30.09.2012, fino a venerd 31 maggio per i bambini nati dopo il 30.09.2012 e non si accettano domande per i nascituri. I nidi comunali disponibili sono: Stella Stellina, via XXV Aprile (Segrate Centro), Il Nido di Agnese, via I Maggio (municipio), Sbirulino, residenza Seminario (Milano 2), La Rondine, strada Anulare (San Felice). I nidi privati convenzionati col Comune sono: Piccolo Principe, palazzo Donatello (Milano 2), Il Piccolo Sicomoro, via Milano (Redecesio), Il Nido di Tempo C, via Amendola (Rovagnasco), Favole e Coccole, via S. Bovio (San Felice), Up To Five, via Modigliani (Segrate Centro), Vitamina G, via Palach (Segrate Centro).

Lo sportello Segrate solidale ha sede presso laula 2 di Cascina Commenda quello politico (la lista civica Insieme per Segrate) ma anche privati cittadini che hanno risposto all'appello della Radaelli lanciato, tra gli altri, anche da Segrate Oggi che saranno a disposizione dei segratesi che ne avranno bisogno. La nostra attivit si vuole affiancare a quelle gi presenti sul territorio, siano esse istituzionali e no profit, per estenderne la capacit di ascolto, proposizione e indirizzamento spiega Liliana Radaelli I volontari hanno seguito un corso di formazione per far fronte ai problemi che i cittadini gli presenteranno: sapremo for-

Dallo scorso luned, 25 marzo, fino a sabato 6 aprile, lo sportello S@C Servizi al cittadino di via 1 Maggio sar aperto con orario ridotto: luned, mercoled e gioved dalle 8 alle 12.15 e dalle 13.15 alle 15; marted dalle 8 alle 12.15 e dalle 13.45 alle 17.30; venerd dalle 8 alle 12.45; sabato chiuso.

Attualit
27 marzo 2013

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

RICORDO Uno spazio nel nuovo Centro Civico sar dedicato alla Mattei appena scomparsa

Quella mimosa di nome Teresa che lott per i diritti delle donne
Una grande donna, una partigiana, che ha lottato tutta la vita per i diritti dei pi deboli. mancata il 12 marzo scorso, nella sua casa in provincia di Pisa, allet di 92 anni (compiuti il 1 febbraio) Teresa Mattei, ultima donna vivente ad aver partecipato allAssemblea Costituente nel 1946. Alla sua figura lAmministrazione comunale ha deciso di intitolare, allinterno del nuovo centro civico Giuseppe Verdi nellex municipio in via 25 Aprile, lo spazio che verr riservato allassociazione segratese D come Donna. Proprio la onlus al femminile cittadina aveva ricordato Teresa Mattei e la sua storia il 9 marzo scorso, nel corso dellincontro Una trama di fili colorati che si svolto a Cascina Ovi in occasione della Giornata internazionale della donna. Mai omaggio fu pi azzeccato: fu proprio Teresa Mattei infatti a proporre la mimosa come fiore per la Festa della donna. Unidea nata dal fatto che Luigi Longo, deputato e segretario del Pci, voleva regalare delle violette in occasione della festa: per Mattei, la mimosa era invece un fiore pi popolare, che si poteva trovare facilmente nelle campagne. Fu tra le 21 donne che partecimento, visto che il diritto al suffragio universale e alleleggibilit delle donne erano stati ottenuti solo poco prima. Nata a Genova nel 1921, iscritta al Partito comunista nel 1942 e laureata in Filosofia a Firenze nel 1944, durante la guerra fu attiva nella lotta antifascista con il nome di battaglia di partigiana Chicchi, combattente nel Fronte della Giovent. Lasciato il Parlamento, si dedic per tutta la vita a difendere i diritti delle donne e dei bambini in particolare, fondando la Cooperativa di Monte Olimpino e la Lega per il diritto dei bambini alla comunicazione. Nella biblioteca comunale segratese, a disposizione degli utenti interessati, stata creata anche una sezione di scritti sulle eroine della Resistenza e quindi anche su Teresa Mattei, con cui se n andata una parte molto importante della storia italiana. A lei stato dedicato anche il libro La costituente: storia di Teresa Mattei (Altreconomia). Gli ultimi due membri della Costituente ancora in vita, ora, restano Giulio Andreotti (nato nel 1919) ed Emilio Colombo (nato nel 1920). R.T.

Cercasi videoamatori per linaugurazione del Verdi


Un modo creativo per coinvolgere la cittadinanza,
in occasione dellinaugurazione del nuovo centro culturale Giuseppe Verdi allinterno dellex municipio. La cerimonia si svolger il prossimo 25 maggio nella rinnovata sede in via 25 Aprile, e la sezione Comunicazione ed Eventi del Comune ha pensato bene di reclutare operatori video e fotografi volontari per riprendere e immortalare l'importante momento per l'intera cittadinanza. Linaugurazione sar poi seguita da una settimana intensa di eventi culturali. Per adesioni e informazioni, possibile scrivere via mail all'indirizzo: stampa@comune.segrate.mi.it. Nella mail andr specificata la propria disponibilit per le giornate indicate, e verranno illustrati tutti i dettagli del caso. Unoccasione interessante per mettere a servizio della cittadinanza la propria abilit artistica.

Una esercito di volontari per la nuova biblioteca


Non cerano grandi aspettative per lappello lanciato
dal Comune, alla caccia di volontari per la nuova biblioteca. Invece, inaspettatamente, c stata una valanga di richieste da parte di cittadini dai 19 ai 78 anni di et, che si offrono con entusiasmo per dare una mano. stata una vera sorpresa ha detto Paola Malcangio, dirigente del settore Cultura ed Educazione Hanno risposto in quaranta, tutte persone fantastiche e piene di energia. Un bel risultato, visto che ci si aspettavano al massimo una decina di persone. Invece hanno dato la loro adesione sia neolaureati, sia pensionati che amano stare tra i libri, ma anche mamme con quattro figli. Tutti desiderosi di rendersi utili tra gli scaffali. In biblioteca ci sar bisogno al massimo di una ventina di volontari, ma tanta buona volont non verr sprecata: agli altri verr proposto di prestare volontariato presso altri uffici comunali, anche sottoforma di stage.

Teresa Mattei, scomparsa lo scorso 12 marzo, stata la pi giovane parlamentare che ha partecipato allAssemblea Costituente nel 1946

parono alla Costituente, e la pi giovane tra i deputati alle prime elezioni del dopoguerra, nel 1946, a soli 25 anni, per questo conosciuta anche come la ragazza di Montecitorio. Una novit assoluta le donne in Parla-

OPERA Realizzato dalla CAP Holding

Un tunnel di 470 metri da Redecesio a Novegro rivoluziona la fognatura

AMBIENTE Polemiche di Giove (Pd) sui costi per la societ che si occupa della consegna

I sacchi dellumido si ritirano anche in Comune al S@C


I sacchetti per lumido, forniti gratuitamente anche questanno dallamministrazione comunale, da luned 25 marzo sono disponibili anche presso lo sportello S@C Servizi al cittadino allinterno del municipio in via Primo Maggio. Sar possibile ritirare la propria fornitura annuale dalle ore 14 alle ore 15, dal luned al gioved. A partire dall'8 aprile i sacchetti saranno poi consegnati esclusivamente dalle ore 13 alle ore 15, dal luned al gioved. Non sar possibile richiederli in giorni e orari differenti da quelli stabiliti. Per il ritiro sar necessario presentare il proprio documento di identit, e sar possibile ritirare i sacchetti per conto di vicini, persone anziane o impossibilitate a recarsi personalmente allo sportello S@C. I sacchetti continueranno a essere distribuiti regolarmente anche presso la piattaforma ecologica in via Rugacesio, come gi stabilito, tutti i sabati fino al 18 maggio, dalle 9 alle 17 (orario continuato). Anche in questo caso, per avere la fornitura gratuita di 220 sacchetti a famiglia, bisogner presentare un documento di identit. Il Comune ha scelto questanno di non recapitare pi i sacchetti a casa, come lanno scorso attraverso la cooperativa Multiservizi, per risparmiare sulla consegna. Si calcola che siano allincirca 15mila le famiglie segratesi, e con la media di 0,0293 euro di costo per sacchetto, il Comune sborser pi o meno 96.700 euro per la fornitura annuale per ogni famiglia. Per a una ditta esterna per una cifra di oltre 40 euro allora per limpiego di tre addetti per dodici giorni di lavoro, incaricati di controllare i documenti e di registrare di volta in volta i nominativi di chi ritira i sacchetti, per evitare i soliti furbetti. La determina, dopo aver consivato in considerazione della mansione richiesta, vuoi per lindubbia scomodit del luogo deputato alla consegna (la piattaforma ecologica) che non risulta raggiungibile con i mezzi pubblici. E sulla novit per cui i cittadini ora possono ritirarli anche in Comune, Giove ironizza: Ma le risorse lavorative che larchitetto Rigamonti non era riuscito a trovare sono state individuate alla fine? Dove mai si erano nascoste perch un dirigente di tale livello non le avesse scovate? Comunque altro lavoro in meno per lazienda di cui sopra. E il compenso varia?. Dal Comune per hanno precisato che lincarico alla societ esterna ancora valido e che, per consentire la distribuzione anche in municipio, visto che non c personale assicurato per svolgere lavori di facchinaggio, la societ appaltatrice movimenter per tutto il tempo necessario gli scatoloni con il materiale, trasportandoli dal magazzino comunale e scaricandoli direttamente negli uffici. La societ incaricata responsabile anche della parte amministrativa di gestione e compilazione degli elenchi affidati al S@C relativi ai residenti.

Un tunnel sotterraneo
per ovviare alla ferrovia, che va da Redecesio a Novegro. Misura 470 metri il nuovo tratto fognario realizzato da CAP Holding a Segrate, per collegare la zona nord e la zona sud del Comune. Lobiettivo di convogliare al depuratore di Peschiera Borromeo i reflui che oggi vengono trattati nel depuratore di via Fratelli Cervi, impianto che verr presto chiuso per le dimensioni ridotte, ormai inadeguate alle esigenze della citt.Il tunnel costituito da una tubatura che era gi stata realizzata anni fa dalle Ferrovie dello Stato, del diametro di tre metri: al suo interno stata inserita da CAP Holding una seconda tubazione in fibra di vetro, sorretta da putrelle di sostegno, per convogliare le fognature nella zona sud del paese, con laggiunta di un camminamento laterale per garantire lispezionabilit. Lintervento terminer a fine mese ed

costato 600mila euro. Unopera innovativa, nelle tecnologie ma anche nel metodo di lavoro impiegato, ha dichiarato il presidente di CAP Holding Alessandro Ramazzotti. Inserire un tubo sospeso allinterno di una tubazione esistente, garantendo la pendenza costante, ha richiesto sei mesi di lavoro e un monitoraggio continuo, ha spiegato Andrea Pasqualini, ingegnere progettista. Il tunnel terminato ed stato ispezionato anche dallassessore ai Lavori pubblici Martino Rebellato. In soli due anni sono state acquisite le aree in capo a Rfi (Rete Ferroviaria Italiana), reperiti i fondi necessari, realizzato il progetto e appaltata lopera ha detto Rebellato Nel ribadire la mia soddisfazione, voglio sottolineare limportanza che ha avuto la collaborazione reciproca tra CAP Holding e il Comune, ingrediente imprescindibile.

quanto riguarda Milano 2, i responsabili delle portinerie andranno a prenderli o direttamente al magazzino o all'area ecologica, per poi distribuirli. San Felice non ha espresso la volont di centralizzarne il ritiro. Intanto, per, qualche polemica gi spuntata. Dal suo blog, il segretario cittadino del Pd Dario Giove critica loperato comunale, partendo dalla determina n. 145 del 28 febbraio scorso, con cui la distribuzione dei sacchetti allinterno della piattaforma viene affidata

derato che lamministrazione comunale non dispone di personale in grado di svolgere detto servizio, affida lincarico a una azienda esterna (con unica offerta) scrive Giove - Morale: euro 11.616 spesi dalla comunit solo per distribuire i sacchetti per la raccolta dellumido. La cosa mi colpisce parecchio vuoi perch mi pare strano che in tre mesi non si riescano a recuperare 288 ore lavorative fra i dipendenti dellAmministrazione, vuoi per il costo veramente ele-

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Attualit
27 marzo 2013

LOSPITE Incontro gioved scorso in Cascina Commenda con lo storico fondatore della comunit di recupero Exodus

Don Mazzi si racconta per Aido Segrate


Una serata di confronto sui temi della famiglia, della solidariet e della comprensione. Si svolto il 21 marzo allauditorium Toscanini in cascina Commenda lincontro organizzato da Aido Segrate con don Antonio Mazzi, fondatore della comunit Exodus per il recupero di giovani in difficolt, che attualmente conta oltre 40 centri in Italia ed presente anche in sette Paesi del Sud del mondo. Sul palco con il noto don, il presidente di Aido Segrate Bruno Ghidini e Andrea Mercurio di Radio Segrate, che ha presentato la serata. Figura amata dal pubblico, quella di don Mazzi, non solo per il suo impegno a favore dei giovani, ma anche per la sua schiettezza. Sullelezione di papa Francesco, non mancato un commento graffiante: Quando c stata la fumata bianca, ho pensato che ci avevano messo poco tempo e ho detto oddio, qui ci capita un italiano, magari un milanese, riferendosi al vescovo di Milano Angelo Scola. Del nuovo papa, ha sottolineato una cosa: La dolcezza. La tenerezza, la misericordia, il perdono sono stati citati da lui. Il grave errore che fa oggi la Chiesa che preferisce giudicare, invece che perdonare. Don Mazzi partito dalla sua stessa esperienza di vita per raccontare come arrivato ad aiutare gli altri: Ho avuto uninfanzia infelice, mio pap mancato che avevo 6 mesi, mi ha cresciuto il nonno. Mia mamma lavorava giorno e notte per sfamarci, brato Messa davanti a Tot Riina. Bisogna avere il coraggio di credere che anche l dentro qualcosa di buono c, ha sottolineato. E sugli adolescenti: I ragazzi di oggi non cadono pi nelle dipendenze per disperazione, ma per capriccio. Non si amano. E i cambiamenti a cui consigliere nazionale, che con poche cifre ha riassunto la necessit di allargare il numero di iscritti allassociazione per la donazione di organi. In Italia si eseguono circa 3mila trapianti allanno, i donatori sono 1.200 ma sono 9mila le persone in lista dattesa: il 10% di loro

La Chiesa oggi tende pi a giudicare che a perdonare, ha detto il sacerdote che ha parlato del rapporto genitori-figli
EVENTI Sottoscrizione pasquale e novit

Cinema, cioccolato e mangiatori di pizza al Cps di Rovagnasco

Il pubblico presente alla serata e, a destra, don Mazzi col presidente Aido Bruno Ghidini

ne combinavo di tutti i colori, mi sono creato unimmagine negativa di me stesso ha detto A questi ragazzi, invece, anche se hanno combinato di tutto, bisogna far capire che gi da domani possono fare qualcosa di positivo. Dagli anni 70, tra terrorismo e leroina al parco Lambro, a oggi: anche adesso capitano casi difficili, ragazzi gi con lergastolo per omicidio. Una volta, ha cele-

vanno incontro a quellet, soprattutto le ragazze, sono causa di grossi problemi come bulimia, anoressia. E anche il suicidio, quando non ci si accetta e non ci si ama, ha concluso amaramente don Mazzi. Sono stati poi presentati due nuovi componenti del direttivo locale, Enrico De Carli ed Enrico Spolsino. Alla serata era presente anche Felice Riva, ex vicepresidente nazionale di Aido e ora

non raggiunge lobiettivo del trapianto ha spiegato Riva In tutto sono circa 1,2 milioni le persone che hanno scelto di iscriversi allAido, ma dobbiamo fare molto di pi. Quando nasciamo, prendiamo il testimone della vita: non facciamolo cadere, facciamo in modo che altri possano continuare la loro vita quando la nostra corsa finita. Raffaella Turati

Grande successo, mercoled scorso al Cps di


Rovagnasco, per la merenda speciale aperta a nonni, genitori e bimbi: in tantissimi hanno affollato la sala del centro civico in via Amendola per la proiezione del film Lera glaciale 4. Liniziativa stata realizzata in collaborazione con i volontari del Cps che si occupano della biblioteca, grazie ai quali dallinizio dellanno sono state staccate ben 100 nuove tessere di iscrizione. Tra le prossime attivit in preparazione, anche un pomeriggio dedicato ai pi grandi con un omaggio cinematografico a Tot, e la seconda edizione del campionato per mangiatori di pizza a maggio. Intanto, aperta fino al 30 marzo la sottoscrizione pasquale (2 euro a biglietto) per aggiudicarsi delle gustose uova di cioccolato giganti.

PAPA Entusiasta per lelezione di Bergoglio il prevosto don Stefano Rocca

Francesco un dono di Dio Bomboniere equo-solidali latteso segno dei tempi fatte a mano in Sri Lanka alla Bottega Mondoalegre
La proclamazione a Papa del cardinale Jorge Mario Bergoglio, 76 anni, primate dArgentina e figlio di emigranti piemontesi, ha sorpreso il mondo intero. Ma non del tutto i fedeli, e soprattutto i parroci che speravano in un grande segnale di cambiamento, dopo latto di coraggio di papa Benedetto XVI, 86 anni ad aprile, che ha lasciato il soglio pontificio con lannuncio shock dello scorso 11 febbraio. Una decisione epocale, che doveva essere seguita da unelezione altrettanto storica, come stata quella dellarcivescovo di Buenos Aires Bergoglio che ha scelto un nome significativo, come quello di Francesco, per il suo pontificato. Tutti elementi che non sono sfuggiti n agli esperti vaticanisti, n ai fedeli, e tantomeno agli uomini di Chiesa, che hanno accolto pi di tutti con gioia questo Habemus papam come una benedizione. stato un dono grandissimo per la Chiesa, un autentico dono dello Spirito Santo ha commentato entusiasta il prevosto don Stefano Rocca, parroco di Santo Stefano a Segrate Centro A volte si parla di manovre, trame, accordi dietro a queste nomine, questo papa invece arrivato al di fuori di ogni aspettativa. Il suo nome non mai stato tra i tre papabili. Vuol dire che ci ha messo lo zampino qualcun altro, ben pi in alto Sono strafelice.E mai come in questo momento, la Chiesa sa era stato detto a san Francesco dAssisi quando ha avuto il suo incarico, e come lui anche questo Papa dovr mettere mano alla Chiesa, in un periodo cos burrascoso come quello che sta attraversando. Come tanti, anche
Definire la Bottega Mondo Alegre di Rovagnasco un semplice negozio di alimentari e artigianato etnico davvero riduttivo. A noi piace invece pensarci come una grande sfida, gestita da oltre nove anni solo da volontari. Chi ci viene a trovare entra in un negozio ricco di colori e di vivacit: una Bottega del Commercio Equo e Solidale, dove possibile trovare unampia scelta di prodotti coloniali tradizionali t, caff, zucchero, cioccolato oltre che una vasta gamma di cibi biologici. Artigianato di vario tipo e fattura, originario dei paesi del Sud del mondo, completa poi il nostro assortimento. Tutti i nostri prodotti provengono da un commercio etico e pulito, che si basa su criteri di equit e giustizia sociale, dove i diritti e i profitti dei produttori sono garantiti e tutelati. In Bottega si trova ancora di pi: molte e originali soluzioni per festeggiare le occasioni speciali della vostra vita, grazie ad una vasta scelta di bomboniere. Un servizio che proponiamo con particolare affezione e

ROVAGNASCO Artiginato del sud del mondo frutto del commercio etico

cattolica di Roma aveva bisogno di un segno quasi ultraterreno, tra complotti e scandali finanziari e di pedofilia, la crisi delle vocazioni, e un allontanamento dai fedeli, che il cardinale Carlo Maria Martini stesso aveva definito come un ritardo di 200 anni della Chiesa rispetto al mondo attorno a lei. Era un dono atteso ed stato gradito, se c una persona che capitata nel momento giusto, proprio papa Francesco ha detto don Stefano Anche la scelta del nome un inedito nella storia dei papi. Ripara la Chie-

don Stefano ha interpretato la scelta del nome come un cambio di direzione radicale e necessario per la situazione difficile che affligge non solo il mondo ecclesiastico, ma che il mondo intero sta affrontando: Una Chiesa povera, che stia tra i poveri ma che lo sia anche nel suo modo di essere e di apparire, che sia capace di stare in mezzo alla gente. il compito che si era preso anche Francesco, di ritrovare una nuova armonia dentro la Chiesa. Speriamo che papa Bergoglio possa seguire nel suo solco.

Bottega Mondo Alegre, via Monzese 2 Rovagnasco. Tel. 0226922633 cura, poich ha origine da un progetto che la nostra cooperativa segue direttamente da anni nello Sri Lanka, e che poi si arricchito abbracciando il variegato campionario di articoli da tutto il Sud del mondo che i nostri importatori ci mettono a disposizione. Le nostre bomboniere solidali sono realizzate con materiali naturali, nel rispetto dei diritti di chi le produce e dell'ambiente. Prodotti fatti a mano con tecniche tradizionali, che portano con loro storie e culture lontane, che raccontano la vita e le speranze degli artigiani che li hanno realizzati e testimoniano il desiderio di un futuro di giustizia e di equit per tutto il mondo. Una bomboniera equo- solidale il modo migliore per condividere la gioia di un momento importante con il mondo intero. Ed bello poter pensare di essere tutti chiamati a dare un importante contributo a questo progetto di solidariet che non toglie nulla alla qualit di un commercio manifatturiero e alimentare di alto livello.

Attualit
27 marzo 2013

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Cellini 5 www.segrateoggi.it

ARTE La collezione del critico, donata nel 1984 al Comune di Trezzo sullAdda, dal 2010 alla Biblioteca di via Senato

Il fondo De Micheli si trasferisce a Segrate


Alla fine, un pezzo della Biblioteca di via Senato arriver a Segrate. Dopo il dietrofront della fondazione milanese, che ha stoppato il trasferimento del proprio patrimonio presso il rinnovato palazzo comunale di via 25 Aprile in seguito a una lunga trattativa con l'amministrazione, circa 26.000 volumi sono pronti alla partenza verso la biblioteca segratese. Si tratta del fondo De Micheli, lascito dello storico e critico d'arte genovese (per lunghi anni docente alla facolt di architettura del Politecnico di Milano e critico del quotidiano L'Unit) che ha donato il suo patrimonio librario, nel 1984, alla citt di Trezzo sull'Adda, dove risiedeva. Il fondo, dal 2010, ospitato dalla fondazione presieduta dal senatore Dell'Utri, a Milano, secondo una convenzione stipulata da Trezzo sull'Adda con via Senato per la valorizzazione del fondo stesso. La crisi che ha colpito la fondazione per che comunque ha deciso di restare nella prestigiosa sede meneghina rifiutando la disponibilit offerta da Segrate alcuni mesi fa ha portato alla decisione di restituire il voluminoso fondo al Comune di Trezzo, dato che sono troppo alti i costi per la conservazione. E qui entra in gioco Se-

Troppo alti i costi di gestione, 26.000 volumi destinari alla biblioteca comunale che tralocher presto nel centro civico verdi
grate, che si offerta per acquisire per la durata di 50 anni, con apposita convenzione, l'intera collezione De Micheli al fine di valorizzarla, catalogarla e enderla disponibile al pubblico. Il fondo, che negli anni si constantemente arricchito, composto da libri, riviste, fotografie e da i faldoni contenente i manoscritti del grande critico d'arte, deceduto nel 2004.

LE ECCELLENZE Nel giro di un anno Andrea Furfaro e Davide Manzoni hanno dato vita sul web ad una startup di successo

Design e cucina, online... quanto basta


Lazienda si chiama QB Style specializzata in oggetti per la casa, la tavola, la cucina oltre che accessori per telefoni e tablet
Prendi due amici di lunga data. Specialista di marketing, luno, esperto informatico laltro. Mettici Internet, un po di coraggio e unidea. Quanto basta ( il caso di dirlo) per fare impresa lanciando, a Segrate, una start-up innovativa, azienda che vive e lavora sul web. Ma tuttaltro che unavventura improvvisata quella di Andrea Furfaro e Davide Manzoni, 32enni segratesi (di Rovagnasco e Redecesio), che hanno lanciato QB Style, sito (www.qbstyle.it) di e-commerce specializzato in oggetti di design per la casa, la tavola, la cucina oltre che in accessori per telefoni e tablet, borse e gioielli supertrendy. Dopo pochi mesi gi tra i protagonisti del settore essendo diventato in brevissimo tempo rivenditore di marchi in grande ascesa come Kimidoll o Maxwell & Williams e con un catalogo in continua espansione disponibile anche sul gigante della vendita online, Amazon. QB (dalla Treccani: Abbreviazione di quanto basta nelle ricette mediche e nelle ricette di cucina; Lunit di misura del gusto personale che orienta nello shopping, per i fondatori del sito), viene concepito alla fine del 2011 e, dopo una gestazione di dodici mesi, del socio, un passato da studente di Giurisprudenza, con i pc infatti ci cresciuto. Fin da quando ero piccolo racconta ho sempre vissuto assieme ai computer, alluniversit ho voluto staccarmene per provare una strada pi umanistica ma poi ho iniziato a lavorare prima come sistemista e programmatore in proprio e poi da impiegato in una multinazionale di vendita di prodotti informatici. lui il braccio operativo di QB. Mi occupo del sito e delle spedizioore con costi variabili (da 3,50 euro fino a diventare gratuite per ordini sopra i 100 euro). Niente affitto, niente magazzino si ordina dai distributori in base agli ordini dei clienti , la formula online sembra destinata a soppiantare il tradizionale negozio Ci sono molti vantaggi, legati soprattutto alla struttura molto flessibile e al catalogo che esponiamo sul sito, enorme, che non potrebbe essere certamente contenuto nei locali di un negozio spiega Furfaro attenzione per a pensare che questo permetta di praticare prezzi fuori mercato: noi applichiamo promozioni, offerte, premi fedelt per i clienti ma rispetto al classico negozio abbiamo spese diverse. Cio? Un investimento continuo e massiccio nella pubblicit, tanto per iniziare continua il responsabile acquisti e marketing di QB su Internet se non fai pubblicit semplicemente non esisti. Senza contare il lavoro per offrire qualcosa che vada oltre la semplice vendita: noi offriamo informazioni, guide, tutorial, collegamenti per coDavide Manzoni e Andrea Furfaro, 32 anni, fondatori di www.qbstyle.it

online dallo scorso autunno. Da lavoratore dipendente, avevo sempre desiderato, come tanti, aprire qualcosa di mio racconta Andrea, marketing manager di un famoso distributore e rivenditore darredamento milanese ho avuto modo di confrontarmi con chi aveva lanciato altri store online e mi sono detto, perch non provare?. Di certo non eri vergine nel settore. No, infatti sorride Andrea, una laurea in Scien-

ze Politiche e un master come fashion buyer da ex responsabile acquisti conoscevo il mercato e i prodotti e non mancavano i contatti e la fiducia dei fornitori che hanno poi creduto in questa nostra idea. Mancava linfrastruttura per partire. E cos Davide entrato nel progetto, mettendo a punto il sito e gestendone manutenzione ordinaria e sviluppo. Davide, coetaneo

ni dei prodotti spiega Manzoni, che ha conosciuto il suo attuale socio pi di dieci anni fa frequentando la palestra del Cus Idroscalo, luogo molto conosciuto dai giovani universitari segratesi in pratica navigando sul sito si possono effettuare gli ordini, che noi evadiamo nellarco di 72

noscere e utilizzare al meglio i prodotti che vendiamo. Per ora, solo in Italia. Esatto, anche se speriamo presto di attivare una versione in inglese del sito puntualizza Manzoni del resto QB Style nel nostro progetto solo un tassello: la societ si chiama QB Store proprio perch sotto quel cappello vogliamo aggiungere altre sezioni dedicate, QB Kitchen, QB Design e quanti altri ci verranno in mente!. Un entusiasmo che fa pensare a un inizio positivo per il vostro business, non c crisi nel settore? Mentre in altri ambiti il mercato delle vendite online saturo, basti pensare ad abbigliamento e informatica, nel nostro settore pensiamo ci sia ancora spazio lanalisi di Andrea Furfaro con il tramonto del mercato delle liste nozze fatte di ceramiche e decorazioni per la casa, un fatto anche di costume dato che ora si scelgono viaggi o elettronica, si chiuso un ciclo iniziato negli anni 80 caratterizzato da bassa professionalit: ora c pi attenzione alle dinamiche del mercato, ai prodotti, alle mode, pensiamo di avere le competenze per affrontare questa sfida. Federico Vigan

$HURVRO XPLGLFDWRUL LQDODWRUL termali, magnetoterapia, aspiratori chirurgici, elettrostimolatori, bilance e molto altro!

Orthopedia Tecnica specializzata nella costruzione di plantari su misura, busti e tutori. Collaboriamo con centri e associazioni sportive realizzando plantari adatti a ogni tipo di attivit sportiva. Paolo Pasini, tecnico ortopedico con pi di 20 anni di esperienza, specializzato nellapplicazione di tutori in traumatologia e nella realizzazione di plantari su misura. Cesare Pozzi, responsabile commerciale letti e poltrone, deambulatori e prodotti ortopedici. Marco Bordina, podologo, specializzato in trattamenti diretti alla prevenzione e alla cura di patologie quali: onicocriptosi, alluce valgo, metatarsalgie, dolore da sperone FDOFDQHDUH IDVFLWH SODQWDUH FDOORVLW XQJKLH LSHUWURche, deformi e/o incarnite. Per correggere ogni patologia e per recuperare una corretta postura utilizziamo tecniche avanzate (Esame Baropodometrico Posturale) per lanalisi e il rilievo dei FDULFKL SUHVVRUL VXOOD VXSHUFLH GL DSSRJJLR SODQWDUH

DIRETTORE RESPONSABILE: Federico Vigan REALIZZAZIONE GRAFICA: Federico Vigan REDAZIONE: Beppe Maseri, Raffaella Turati COLLABORATORI: Anna Olcese, Enrico Sciarini, Giacomo Lorenzoni, Giulia Di Dio, Federica Nin, Francesca Leonzi, Alessandro Cassaghi, Simone Risoli

MILANO COMMUNICATION SRL Proprietaria ed Editrice - P. IVA 05365660967 REDAZIONE: via Cellini 5 - 20090 Segrate (MI) E-MAIL: redazione@segrateoggi.it SITO INTERNET: www.segrateoggi.it TEL/FAX: 02.2139372 Stampa: RDS Web Printing 20862 - via Belvedere 42 - Arcore (MB) Reg. Tribunale di Milano n.369 - 19/11/1974

Viale Monza 40, Milano | Tel 02 28970344 Fax 02 26115076 |orthopediatecnica@gmail.com www.orthopediatecnica.it

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

27 marzo 2013

giardini Segrate

10

27 marzo 2013

Ambiente e animali

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

MONDO ANIMALE La segratese Carolina Bertolaso ha organizzato il 21 marzo la giornata mondiale per il rispetto della specie

Tutti col 269 per i diritti degli animali


Adesione planetaria via Internet al Movimento 269Life: partecipanti e aderenti si sono tatuati o marchiati a fuoco il mumero
Il 21 marzo in tutto il mondo in Italia a Milano e Bologna ha avuto luogo una manifestazione per i diritti animali, che ha visto migliaia di persone tatuarsi o marchiarsi a fuoco il numero 269. Lideatrice e organizzatrice dellevento, di portata planetaria, una giovane segratese: Carolina Bertolaso, 23 anni, attivista del movimento antispecista, attualmente studentessa a Valencia, Spagna. Davvero sei stata tu a scatenare questo movimento mondiale? Levento del 21 marzo s, il Movimento 269Life no. Il movimento nato circa sei mesi fa a Tel Aviv: tre ragazzi hanno registrato un video in cui, sulla pubblica via, si facevano marchiare a fuoco il numero 269, per richiamare lattenzione sullabuso degli animali non umani e sulla necessit della loro liberazione. In pochi giorni il video ha avuto una visibilit altissima su tutte le reti sociali a partire da Youtube e cos ha fatto il giro del mondo, provocando ammirazione oppure scandalo, ma soprattutto un sentimento di solidariet fra gli antispecisti, e in poco tempo il numero 269 si convertito spontaneamente in un simbolo del movimento per i diritti degli animali e per la loro liberazione. Perch proprio 269? il numero del marchio auricolare di un vitello vittima dellindustria dei latticini in cui i ragazzi israeliani avevano fatto unincursione e delle foto che stato scelto a caso per diventare il simbolo di tutti gli animali vittime del dominio umano: un vitello schiariuscita a coinvolgere cos tanti Paesi del mondo? stato uno sforzo importante, che ho cominciato da sola. Prima ho cercato contatti su Facebook: ho mandato in una settimana pi di 2.500 messaggi a tutti i contatti e alle pagine antispeciste che trovavo, chiedendo loro aiuto e spieun numero, significa anonimato totale. Per questo lo slogan Tutti siamo 269, perch tutti noi che vogliamo la liberazione animale possiamo sentirci identificati con qualcosa che, per la prima volta, non di nessuno, non ha un capo n una gerarchia. La liberazione animale un Duecento anni fa era naturale marchiare a fuoco degli uomini e farli schiavi, ora non pi. tempo che questa evoluzione di pensiero si applichi agli altri animali. Per il momento lo specismo ancora la morale dominante nella nostra societ ma la filosofia antispecista, che si contrappone allantropocentrismo, in crescita. E il veganismo ne lapplicazione. E in che cosa consiste, nella pratica? Noi che abbiamo fatto questa scelta non ci alimentiamo dei prodotti di origine animale: n il loro corpo, n i prodotti derivati dalla loro sofferenza (compresi latticini e uova), non assistiamo a spettacoli che coinvolgano animali (circo e zoo), non pensiamo che gli animali siano risorse per il nostro benessere, non usiamo prodotti testati su di loro, non ci vestiamo con le loro pelli. Esistono tantissime alternative, sia per lalimentazione, che per vestirci e divertirci. Noi vegani siamo persone normali, integrate nella societ, con vite completamente soddisfacenti: non ci manca niente. Lassociazione di dietetica americana, la pi importante al mondo, ha stabilito che una dieta vegana equilibrata e pianificata salutare, in tutte le tappe della vita, dalla gravidanza alla vecchiaia, persino in momenti di malattia e anche per gli sportivi professionisti. La carne non necessaria e non c davvero niente che impedisca di essere vegani. soltanto una barriera mentale.

vo che stato scelto fra tante migliaia di vitelli e altri animali schiavizzati dallanimale umano. E il tuo ruolo qual in questa storia? A gennaio ho visitato il sito www.269life.com e, guardando le foto delle persone che si erano fatte tatuare, ho pensato che avrei voluto tatuarmi anchio per diventare testimonial vivente della causa dei diritti animali. E poi ho aggiunto, a me stessa: Ma perch, invece, non provi a far crescere questo movimento, creando un evento per cui in tutto il mondo le persone in uno stesso giorno si uniscano in nome

Domenico Sala, da Lavanderie, ci manda una simptica foto del suo... ospite a tavola che gusta un piatto di pastasciutta. La giovane Denise Ben Hadria, studentessa di 2a media, ci manda invece le foto dei suoi bambini, con un fumetto: Aspetta un attimo, adesso vengo e ti lascio legato con una corda su una strada e scappo via - dice il micio acrobata - cos vediamo cosa si prova ad abbandonare un animale..., e un pensiero: Li chiamano animali. Io li considero persone, quasi fossero eterni bambini. Bisognosi d'amore, cure e protezione....

gando il progetto. Mi sono messa in contatto con Sasha Bojoor (lisraeliano che ha avviato il movimento), che mi ha dato il suo appoggio. Per cui dopo circa tre settimane avevo raccolto adesioni da dei diritti animali e lo faccia- dieci citt e ho proposto a Sano tutti insieme?. stata un sha di promuovere il mio pouna follia allinizio, per ci evento sulla sua pagina ufficredevo e lho portato avanti. ciale. Da l cominciata Allevento hanno preso parte lesplosione, che va avanti orattivisti di pi di 48 citt in mai da tre mesi. Allinizio tutto il mondo, in pi di 15 stato complicato, poi stata Paesi, in 5 continenti. Tutti at- la gente, via via che si resa tivisti che si sono fatti tatuare conto che si trattava di una coo marchiare a fuoco questo sa grande, a contattarmi e a diffondere levento. Ho annumero sulla loro pelle che creato un video per diventare testiInviateci promozionale moni eterni delle foto dei vostri per trasmettela sofferenza animali o dei luoghi di re il senso di di tutti gli Segrate che amate. Le a n i m a l i pubblicheremo in questa pagina che unione e forza del schiavizzati ogni due settimane dedichiamo al movimento dalla socie- mondo degli animali. Puoi mandarle per i diritti t umana. alla mail redazione@segrateoggi.it animali. E come sei o, se non hai il computer, Perch il 21 allindirizzo Redazione marzo? Segrate Oggi, via Cellini Perch il 5, 20090, giorno internazionale contro il razzismo. Lho scelto per denunciare che la schiavit non finita, giacch sottomettiamo i nostri fratelli animali su questa terra. E il sentimento di unione che volevo suscitare era la sfida, perch fino a oggi tutte le organizzazioni per i diritti animali hanno sempre avuto un nome e, in un certo senso, un proprietario, il che ha sempre causato divisioni fra noi attivisti: ha comportato che fossimo divisi, pi preoccupati delle differenze che di ci che ci unisce. Questo movimento in realt non ha un vero nome, perch 269,

grande ideale, ma non sembra semplice, bench siano in tanti a professarsi amanti degli animali... Mi sono sempre considerata una persona molto amante degli animali perch fin da piccola ho avuto cani e gatti. Ma amare gli animali non significa niente quando poi li mangiamo, li sfruttiamo, li usiamo per test di laboratorio, per vestirci, per divertirci. Amore libert e, in ogni caso, il rispetto non qualcosa che abbia a che fare con lamore. Non c bisogno di amare gli animali per essere in grado di rispettarli al 100%: basta essere vegani. Vegani? Cio? Come rifiutiamo il razzismo e il sessismo, che sono la discriminazione illogica e arbitraria di altri individui per il solo fatto di appartenere ad unaltra razza, o a un altro sesso, cos si tratta di rifiutare lo specismo: la discriminazione arbitraria e illogica di alcuni individui per il solo fatto di appartenere a unaltra specie.

Pagina a cura di Federica Nin. Etologa mancata, ex psicologa e ora docente di lettere, segratese da trentanni.
federica.ebasta@alice.it

Agenzia Generale SEGRATE Cordini, Sardi e Nasisi Assicuratori dal 1974


SEDE: Via Roma, 11 - 20090 Segrate (MI) TEL: 02.2138900 FILIALE: Via XI Febbraio, 17 - Vimodrone (MI) TEL: 02.25007147 E-MAIL: info@csn-assicuratori.it

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Cultura e Spettacoli
AllExpo il 6-7

27 marzo 2013

11

SCELTI PERVOI
Dal 27 marzo al 10 aprile

In Biblioteca Nati per leggere

Il 27 marzo e il 10 aprile appuntamento con Nati per leggere, progetto su scala nazionale al quale ha aderito la biblioteca di Segrate nel 2008. Alle ore 14, Laboratorio di lettura espressiva per mamme, pap, nonni, educatrici e insegnanti a cura della cooperativa teatrale La Baracca di Monza (prenotazione: 02.21870035). Via degli Alpini, 34.

Scienza e Natura
Il 6 e il 7 aprile Parco Esposizioni Novegro apre le porte a Scienza &Natura Expo, fiera della scienza, della tecnica e degli strumenti scientifici. Due argomenti, scienza e natura, interamente intrecciati sui quali si confronta lo sviluppo economico-culturale della nostra societ. Ingresso 10 euro. Orario: 9-18 sab, 9-17 dom.

Il Bitte ospita Discoinferno

L11 aprile LArte dei suoni

Al Magnolia simpatico relax

di G.D.D.

Sabato 30 marzo alle 22 il Bitte ospita Discoinferno, band in pista da 16 anni che propone i classici dance dagli anni 70 ai giorni nostri reinventandoli e dandogli nuova vita. Un must per i nottambuli di tutte le et. Ingresso con tessera Arci, sottoscrizione con consumazione omaggio. Via Pacinotti, 7. www.bittemilano.com. Facebook: OpenBitte.

Penultimo appuntamento con Larte dei suoni, stagione organizzata dal Comune di Segrate. Gioved 11 aprile alle 21 Gran concerto lirico nel bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi. Monika Lukcs (soprano), Pak Jae Hwa (tenore), Stefano Ligoratti (pianoforte). Partecipazione straordinaria di Antonio Lubrano. Ingresso libero. .

Il 3 aprile alle 22.30 il Magnolia presenta Kiss this! A night like this preview. Live: Lofficina della camomilla, quella che non fa dormire e nemmeno riposare, ma che tutto sommato pare essere un buon antidoto al dolce far nulla. Meglio avere un po di amaro in bocca e aver vissuto che essere tutto uno zucchero. Ingresso libero con tessera Arci.

DIBATTITO A Milano Due interessante conferenza di Piero Ostellino

La libert come un salame Resistenza e Costituzione affettandolo si... riduce non catturano i giovani
Grande lezione di libert e di liberalismo di Piero Ostellino al centro civico di Milano Due. Lha tenuta lo scorso quattordici marzo nellambito del ciclo di conferenze organizzate dalla parrocchia Dio Padre sul tema Credere? Parliamone che questanno si incentrano sulla libert. Da grande giornalista qual , Ostellino ha parlato della libert dinformazione e non solo di quella, cercando di chiarire se a pi informazione corrisponda pi libert. Ha quindi parlato di libert individuale e di stampa. Della prima ha reso merito al cristianesimo di esserne stato il primo fautore; la seconda la ritiene un pilastro della democrazia. Ha per precisato che non c libert se non c responsabilit. In pi di unora e mezzo di conferenza, Ostellino ha avuto modo di svelare con grande sincerit anpu essere imposto dal governo, ma nasce inconsapevolmente in ciascun individuo. Ha pure attribuito alla eccesiva burocrazia la causa principale della corruzione. Ha paragonato la libert a un salame: Se ognuno ne taglia una fettina, poco a poco non ne rimane pi. A chi gli ha chiesto come mai in Italia il liberalismo non ha mai avuto successo, ha fatto risalire le cause alla mancata riforma protestante che, secondo Ostellino, stata anche un grande sconvolgimento politico, concludendo che lonest delluomo politico si misura dalla sua efficienza. Enrico Sciarini Il Comune di Pioltello e la locale sezione dellANPI (Associazione Nazionale Partigiani dItalia) stanno attuando con successo nelle proprie scuole una serie di incontri con il professor Pierino Rossini, storico e sociologo, autore del libro Scritti di pedagogia della Resistenza e della Costituzione. Nando Cristofori, presidente della sezione ANPI di Segrate, ha invitato il professor Rossini presso la sede della Cooperativa Edificatrice Segratese per presentare il suo libro anche ai giovani di Segrate. Tale presentazione avvenuta la sera di venerd 22 marzo. Liniziativa avrebbe meritato una pi massiccia presenza di giovani perch il contenuto del libro rappresenta uno strumento essenziale per conoscere e capire la genesi della nostra Costituzione scaturita dalla Resisten-

INCONTRI Presentazione e dibattito sul libro di Nando Cristofori

SLOVENIA E CROAZIA SI PARTE IL 28 APRILE


Un viaggio commemorativo e socioculturale in Slovenia e Croazia. LAssociazione Combattenti di Segrate, in collaborazione con Ana, Anpi, Anc, lAssociazione Polizia di Stato e il Movimento Terza Et, organizza un viaggio di tre giorni nelle citt di Lubiana, Postumia e Parenzo. Si parte domenica 28 aprile alle 6, con arrivo a Lubiana (Slovenia) e visita guidata della citt. Luned 29, visita guidata con il trenino alle grotte di Postumia, sempre in Slovenia, poi partenza per Parenzo, in Croazia, con visita della citt e partecipazione, marted 30, alla celebrazione della Giornata della Liberazione. Quota di partecipazione 200 euro, cento posti disponibili. Per informazioni e prenotazioni: per lAssociazione Combattenti 02.2139056 (sig. Godi), 02.2136235 (Capo), 02.750638 (Lanzotti), 02.21873239 (Bosser) e presso le sedi delle altre associazioni promotrici.

che i suoi aspetti umani dichiarandosi aspirante credente, e ha voluto soprattutto indicare le due principali funzioni dei mezzi dinformazione, che sono quelle di legittimare il sistema democratico e di fornire ai cittadini strumenti di conoscenza, affermando poi che in Italia queste due funzioni non sono attuate a causa di inadeguatezza del giornalismo. Si poi inoltrato nella trattazione di ci che bene e ci che male arrivando a dire che il bene comune non

za, e dalla volont di una generazione di giovani i quali furono i veri artefici dello storico miglioramento sociale che la Costituzione ha portato con s. Il libro del professor Rossini anche un significativo invito ai giovani doggi ad approfondire la conoscenza della Costituzione per essere in grado di affrontarne le riforme con lo stesso spirito democratico con il quale i giovani del 1947 hanno contribuito alla stesura originale. E.S.

SANFELICINEMA
28 MARZO - 7 APRILE

MUSICA In uscita il disco di cui sono autori il segratese Andrea Mercurio e Franco Muggeo

Piazza Centro Commerciale San Felice Tel. 02.7530019 - cinema@san-felice.it


VIVA LA LIBERT Gioved 4, venerd 5, sabato 6 ore 21.15 - Domenica 7 ore 16 e 21.15 Commedia, Italia 2013. Durata: 1 ora e 34'. Di Roberto And. Enrico Oliveri, segretario in crisi del partito di opposizione, parte allimprovviso per la Francia. Per rimediare alla sua assenza i collaboratori si rivolgono al fratello gemello, professore di filosofia appena dimesso da un ospedale psichiatrico, che con la sua visione folle riuscir a recuperare i consensi. LA CUOCA DEL PRESIDENTE Gioved 11, venerd 12 e sabato 13 ore 21.15 - Domenica 14 ore 16 e 21.15 Commedia, Francia 2013. Durata: 1 ora e 34'. Di Di Christian Vincent Hortense Laborie una cuoca che vive nella regione del Prigord. Il presidente francese la nomina responsabile della sua cucina personale. Hortense riesce a imporsi grazie al suo carattere forte, ma gli altri chef di palazzo, gelosi, tramano alle sue spalle.

Super Ges leroe in mezzo a noi


In poche settimane ha scalato le classifiche musicali di iTunes battendo il tormentone dellestate Il pulcino Pio, lintramontabile Il coccodrillo come fa? e Il mondo di Patty tratto dalla fortunata serie tv. Super Ges, canzone che anticipa lomonimo disco in uscita ad aprile nei punti vendita delle edizioni San Paolo, dedicata al Messia e ai suoi poteri straordinari. Perch, come recita il testo: Se ho bisogno di una mano Batman troppo lontano. Se cerchi le fate, quelle Winx hanno potere, ma sono troppo occupate, con il trucco e il parrucchiere. Tutti finti eroi, ma il pi grande in mezzo a noi. Via le maschere, i mantelli e gli abiti colorati, Ges si arma di fede spaziale, preghiera potente, abbracci damore e perdono totale. In unepoca dove in ogni ambito, dalla politica alla Santa sede, mancano

In breve la canzone ha scalato le classifiche musicali di iTunes battendo i tormentoni dellestate


uscito proprio a Pasqua: Il giorno di Pasqua continua Mercurio Ges risorto. Questo il momento pi importante per ogni cristiano perch, vero che a Natale si celebra la sua nascita, ma tutti siamo nati. Lui per risorto. Il peccato stato inchiodato sulla croce e lui tornato a vivere. Abbiamo voluto ricordare nei versi di Super Ges che Egli imbattibile, vivo. E ha gi distrutto il cattivo. Il Messia, come recita Lamico Ges il sole che vedo al mattino, a scuola dentro al mio ingegno, d forma al mio bel disegno. Lalbum stato prodotto dalletichetta indipendente La Canzoneria ed scaricabile su iTunes: Nel 2013 anche il Papa usa la tecnologia per predicare la Bibbia ha scherzato Mercurio Quindi non resta che lodare e downlodare!. Giulia Di Dio

punti di riferimento ha dichiarato Andrea Mercurio, musicista segratese, autore della canzone e del disco insieme con Franco Muggeo Ges torna di moda come lunico sempre presente. Lunico appiglio, continua Mercurio, il supereroe celebrato dai Sabaoth Kids, bambini tra i 5 e i 16 anni,

che hanno dato voce ai 10 brani. Una raccolta che, prendendo spunto dalle parabole e dai versi della Bibbia, racconta con un linguaggio adatto ai pi piccoli storie come la creazione, quella di Abramo, quella di Davide e Golia, la parabola del seminatore e altre. Non un caso che il disco sia

12

Rubriche
27 marzo 2013

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit www.segrateoggi.it amministrazione

Convivo con separato e sua figlia, ci... sposiamo


Buonasera, sono la compagna di un uomo separato. Lui ha una bimba di 5 anni e siamo molto fortunati, perch il mio compagno e la sua ex moglie vanno d'accordo e sono molto uniti nei confronti della bimba. C' il dialogo, il confronto, l'unione, prendono insieme le decisioni pi rilevanti e trasmettono molta serenit alla bambina. Anche lei come noi convive. Volevo chiederle due cose: la bambina ha sognato che il compagno della sua mamma se ne andava con un'altra fidanzata, che significa? Se noi decidessimo di sposarci, come consiglia di comportarci nei confronti della bimba? Gentile Daniela, quando i genitori che si separano creano un 'clima di dialogo' sempre costruttivo, dunque positivo. Positivo anche il fatto che la bimba esprima serenit. Rispetto alle sue due richieste, cercheremo di analizzarle separatamente: Per quanto concerne il sogno, possiamo darle una spiegazione molto generica su di esso (i sogni andrebbero anaHo una zia anziana, senza marito n figli, cui ho provveduto negli ultimi anni, essendo la stessa fisicamente inabile. Lo scorso anno venuta a mancare. La zia ha lasciato un testamento in cui stabilito che la maggior parte dei suoi beni venga assegnata a me, per averla accudita nellultimo arco della sua vita, mentre la restante minor parte ai miei due fratelli. Ora questi ultimi minacciano unazione legale per impugnare il testamento, in quanto, a loro detta, i beni della zia andrebbero equamente ripartiti tra noi tre fratelli. possibile? Il nostro codice civile prevede che solo i legittimari possano impugnare il testamento per violazione dei propri diritti. I legittimari sono le persone a favore delle quali la legge riserva una quota di eredit o altri diritti nella successione, ed esattamente sono: il coniuge, i

RISPONDE LO PSICOLOGO

PARERE LEGALE

Testamento della zia non impugnabile se autentico e corretto


le disposizioni testamentarie (ad esempio: mancanza dellautografia, mancanza della firma, ecc). Pertanto, venendo ora al caso di specie, possiamo affermare che la nostra lettrice e i suoi fratelli, non rientrando nella definizione di eredi legittimari, possono impugnare il testamento della zia solo per denunciata nullit dello stesso. Conseguentemente, una volta accertato che il testamento della zia defunta possiede tutti i prescritti requisiti di sostanza e di forma, ed stato liberamente rilasciato dalla medesima, i fratelli della nostra lettrice nulla potranno opporre, poich il testamento in questione pienamente valido ed efficace in tutto il suo contenuto, n necessaria alcuna spiegazione e/o giustificazione delle disposizioni in esso contenute.

di LIVIA ACHILLI

lizzati caso per caso e soprattutto conoscendo in modo molto pi approfondito il soggetto che li realizza), dicendole che i sogni rappresentano un'ancora di collegamento con un nostro mondo ancora molto misterioso: il nostro inconscio. In esso il nostro IO trova un clima di dialogo discontinuo, contraddittorio e non di facile accesso. Spesso i sogni rappresentano parti di noi che si esprimono attraverso una comunicazione simbolica che spesso, per il sognatore, pu apparire strana e bizzarra. Questa comunicazione pu andare ad esprimere paure, conflitti o desideri. Nel caso di questa

bambina, probabilmente, potrebbe esservi contenuta una paura, come ad esempio la paura di un'ipotetica perdita di una figura maschile di riferimento. Rispetto al suo secondo quesito, bene valutare con grande tatto tutte le comunicazioni significative che andrete a proporre alla bambina. Se utilizzerete calore e amore, evitando fretta ed egoismo, molto probabile che questo nuovo evento verr metabolizzato positivamente.
Per parlare al dottor Lupo, scrivete una mail a: dlupo2005@libero.it o telefonate al 339.1985441

figli legittimi (ossia nati allinterno del matrimonio), i figli naturali (ossia nati fuori dal matrimonio), i figli adottati e gli ascendenti legittimi. Solo questi ultimi, pertanto, godendo di una quota di eredit riservata loro per legge anche contro la volont del defunto - possono impugnare per violazione di quota di legittima. Tutti gli altri eredi possono impugnare il testamento esclusivamente per cause di nullit, ossia per difetti di forma che escludono o rendono incerta lautenticit del-

Affascinante il Resegone ma che fatica avvicinarlo


a cura di DI-HO

di MONICA BUSSO

IN SOLDONI

ndare a piedi
Chi conosce le montagne vicine a noi avr immediatamente riconosciuto, nella foto, la sagoma seghettata e striata di neve alle spalle del gruppetto delle Tartarughe. Del resto, il Resegone si vede anche dal Ponte degli specchietti nelle rare giornate serene. Il Resegone, comunque, aveva laspetto particolarmente suggestivo di inizio primavera, quando la neve comincia a andare via e restano le strisce bianche sulle cenge e nei canalini. Il giorno in cui stata scattata la foto sabato 16 marzo il cielo, come si vede, era del tutto azzurro e si stava benissimo a mangiare anche allaperto. Le Tartarughe, in quelloccasione, erano addirittura venti, ma nella foto mancano i Bigfoot (che erano un bel po avanti) e i DV (Diversamente Veloci) che erano poco indietro. La meta era il rifugio Stoppani, circa 900 metri di quota, sul sentiero N.1, quello che dal piazzale della funivia dei Piani dErna porta su fino alla vetta del Resegone con un dislivello di oltre 1300 metri. Dei sentieri di accesso al Resegone, il N.1 forse il pi an-

Dichiarazione redditi Modello Unico e 730 Il Cud dei pensionati


Il 730 il modello per la dichiarazione dei redditi dedicato ai lavoratori dipendenti e pensionati. Pu essere presentato entro il 30 aprile al proprio datore di lavoro o ente pensionistico oppure entro il 31 maggio a un Caf (Centro assistenza fiscale) o a un intermediario abilitato. Si pu precompilare autonomamente il modello prima di presentarlo: in questo caso il servizio di invio della dichiarazione da parte del Caf gratuito per disposizione di Legge. Tuttavia consigliabile informarsi per sapere quale tariffa verr applicata nel caso in cui venissero riscontrati errori nella compilazione. Chi non pu utilizzare il 730: non possono avvalersi della presentazione di questo modello i collaboratori domestici, coloro che non sono residenti in Italia nel periodo dimposta oggetto di dichiarazione (e/o in quello di presentazione del modello) e coloro che possiedono, oltre al reddito di lavoro dipendente, anche redditi di impresa e redditi derivanti dallesercizio di arti o professioni. Questi soggetti devono presentare il modello Unico. Vantaggi del 730: se si ha diritto al rimborso dellimposta (ad esempio perch le ritenute irpef applicate nella busta paga sono risultate eccedenti rispetto allimposta dovuta), tale rimborso arriva direttamente in busta paga (luglio) o con la rata della pensione (agosto o settembre). Invece, se emerge un saldo a debito, le somme vengono trattenute direttamente in busta paga (luglio) o dalla pensione (agosto o settembre). Se lo stipendio o la pensione sono insufficienti per il pagamento di quanto dovuto, la parte residua, maggiorata degli interessi mensili (0,40%), viene trattenuta dalle competenze dei mesi successivi. Il contribuente pu anche chiedere di rateizzare in pi mesi le trattenute, indicandolo nella dichiarazione; per la rateizzazione sono dovuti gli interessi nella misura dello 0,33% mensile. Documentazione da presentare: vanno esibiti il Cud e tutta la documentazione necessaria per il riconoscimento delle spese deducibili o detraibili. Cud dei pensionati: questanno lINPS non ha invia-

tico. Il punto di partenza originale a Versasio (ma in questo caso il dislivello fino alla vetta diventa di 1500 metri). Prendendolo dal piazzale della funivia porta al Rifugio Stoppani con una comoda mulattiera, che diventa ripida soltanto nellattraversamento delle Case Costa. Il Sentiero N.1, dopo il rifugio Stoppani, prosegue attraversando i sentieri 7 e 5 (che dai Piani dErna portano al Passo del Fo), spiana in localit Beduletta, riprende a salire arrivando al Pian Serada (qui arriva anche la ferrata che parte dal Passo del Fo),

e da l con una salita faticosa porta fino in vetta: in questo periodo dallo Stoppani in su si trova ancora neve e soprattutto ghiaccio; daltronde il Resegone proibitivo in piena estate perch salire sulla pietraia finale davvero faticoso; le stagioni migliori sono primavera inoltrata e autunno e per fare meno fatica, si pu salire con la funivia fino ai Piani dErna, oppure partire dalla Valle Imagna. Per informazioni sulle attivit delle Tartarughe scrivete una mail a: yoonkyun@fastwebnet.it

to il Cud ai pensionati tramite posta, come avveniva negli anni scorsi. stata attivata la procedura di invio telematico: i pensionati con casella di posta certificata lo hanno ricevuto via pec, coloro i quali dispongono di pin Inps possono scaricarlo dal sito dellistituto, gli altri possono rivolgersi al Caf oppure agli uffici postali. In questo caso occorre per informarsi, in quanto solo gli uffici postali appartenenti alla rete Sportello Amico forniscono questo servizio, che peraltro a pagamento e costa 3,27 euro. LInps garantisce, comunque, linvio del Cud a domicilio ai cittadini che ne facciano specifica richiesta attraverso il suo Contact Center. Dott.ssa Monica Busso, revisore legale, e-mail: monica.busso@revisori.it

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Penna al lettore
lumido non saranno pi consegnati di casa in casa, ma dovranno essere ritirati dal 2 marzo al 18 maggio, dalle ore 9 alle 17 ma solo di sabato presso la discarica di via Rugacesio. Forse nessuno di chi ha avuto questa bella pensata ha tenuto conto che la discarica al confine con Pioltello e non c nessun mezzo pubblico che arriva l e non ha tenuto conto della vastit del nostro Comune. Domanda: come faranno le persone che non sono munite di macchina, le persone anziane che oltre non avere unautomobile hanno problemi di deambulazione a ritirare la loro dotazione? Organizzazione: io sono andata sabato 9 marzo verso le ore 10, era una giornata di pioggia, cerano almeno 40/50 persone in fila (naturalmente non c alcun riparo) c poco parcheggio fuori e dentro, devi fare la fila per passare oltre la sbarra di accesso (si passa solo con tessera Asl) c una gran confusione perch la discarica funziona regolarmente. Sono entrata e sono uscita, mi hanno riferito che bisogna munirsi oltre che di carta didentit e tessera Asl anche di tanta pazienza perch ci vogliono circa due ore per ritirare la dotazione che gratis. Ma quanto costa in tempo ai cittadini e quanto coster alle persone senza auto che magari dovranno prendere un taxi per raggiungere la discarica? Maria Rosa Beretta
RUMORE

27 marzo 2013

13

SCRIVETE A SEGRATE OGGI:


Allindirizzo: Redazione Segrate Oggi via Cellini 5, 20090, Segrate Con una mail a: redazione@segrateoggi.it Inviando un fax al numero: 02.2139372
BILANCIO COMUNALE

Perch San Felice merita la classe 2

Inclusi 10 milioni da... incassare

Nel redigere nel 2011 il bilancio previsionale per il 2012 il Comune ha incluso circa 10 milioni di euro di oneri di urbanizzazione (mi riferisco allarticolo apparso su Segrate Oggi il 16/1) che ha incassato solo in minima parte, per cui ora costretto a operare sostanziosi tagli, che probabilmente colpiranno anche investimenti indispensabili. C'era da aspettarselo. Includere nel bilancio previsionale oneri di urbanizzazione di tale entit in un periodo di congiuntura drammatica come quella che la Lombardia e tutta l'Italia stanno attraversando da anni come contare sull'eredit dello zio d'America o su una cinquina secca al lotto. Con buona pace per gli esperti in economia del Comune. Aurelio Bucciarelli
DISOCCUPATO

Ma intorno a me poveri con 3 auto

me di una bella auto o di una bella vita, ma per la perdita del lavoro. Vivo in un piccolo monolocale e in maniera abusiva, in quanto la residenza comunale in via Olgetta non posso averla per motivi burocratici. Non voglio la carit n la compassione di nessuno, mi ritrovo di nuovo a 49 anni a fare qualche lavoretto in nero per avere un po di indipendenza economica, dare la paghetta a mio figlio e da un mese con il pensiero per la gravidanza della mia compagna che mi render di nuovo padre. Ripeto non voglio la carit, ma vivo in un paese piccolo dove alcune ingiustizie sono sotto gli occhi di tutti, tipo qualche famiglia disagiata proprietaria di tre auto il cui valore supera alla gran lunga quello della casa comunale nella quale vive, ma non mio compito fare linvestigatore. Una vecchia tenda da campeggio ce l'ho e non eslcudo di usarla presto come abitazione. Ivano Lancerotto
SACCHETTI RIFIUTI

Mi ritrovo da ormai quasi due anni ospite fisso dei miei anziani genitori in seguito allo sfratto e non perch avevo fa-

Quasi un sadismo ritirarli in discarica


I sacchetti per la raccolta del-

Leggendo lintervista apparsa sul numero del 13 marzo, mi sembra che il consigliere Ancora voglia stilare il Piano di Azzonamento Acustico con i concetti propri di una filosofia politica datata. (...) Si legge nellintervista che il Piano fotografa i livelli di rumorosit nei quartieri e suddivide la citt in zone. A me risulta che le cose stiano esattamente al contrario, il Piano suddivide in classi di azzonamento acustico omogenee in base alla destinazione duso del territorio con eventuali correttivi che la legge indica con puntualit e poi, solo poi, il Piano ne fotografa i livelli di rumorosit e questo non al fine di assegnare la classe di azzonamento acustico bens al solo scopo di predisporre il conseguente e obbligatorio Piano di Risanamento acustico. Lunit minima della suddivisione sono gli isolati dunque non affatto obbligatorio che tutto un quartiere sia nella stessa classe, ad esempio quartieri ampi come il Villaggio potrebbero avere le aree pi esposte in classe 3 e quelle pi interne in classe 2, ma solo un esempio. La differenza pratica rispetto alla via che indica lesponente del Pd , come si vede, enorme. (...) mi appare sorprendente e singolare apprendere dallarticolo che il Villaggio e San Felice meritano la classe 3 in quanto sono disturbati da assi viari impor-

tanti. A me risulta invece che San Felice sia il quartiere dItalia che forse ha meno assi viari, importanti o non...(...) A mio avviso, privare San Felice della classe 2, gi adottata allunanimit dal Consiglio comunale perch le spetta alla luce delle norme in materia di azzonamento acustico, comporterebbe per i suoi cittadini un danno ambientale ed economico gravissimo. Cittadini che, ogni tanto bene ricordarlo, contribuiscono fortemente al benessere delle casse comunali pagando di tasca propria la manutenzione di strade, piazze e verde del quartiere. Tra laltro, San Felice alla luce delle rilevazioni fonometriche non necessiterebbe in pratica di risanamento acustico se posto in classe 2 e pertanto anche su questo versante il costo per il Comune sarebbe zero. Lunico vero disturbo acustico nel quartiere infatti causato da quegli aerei che non rispettando la rotta, come dimostrato dai tracciati radar, lo attraversano. La questione del traffico aereo non rientra nellazzonamento acustico e dunque la sua soluzione non ha costi per lamministrazione, occorre solo riuscire a far rispettare le rotte. Altrettante motivazioni a favore dellazzonamento in classe 2 potrei dire a proposito dei quartieri residenziali di Milano 2, di Rovagnasco, del Villaggio, di Segrate Centro, ecc Forse qualche lettore si domanda il perch di tanto trambusto, perch la gente si sia tanto mobilitata per avere, nel-

le aree residenziali e dove la legge lo consente, la classe 2 invece della 3. Lo spiego in sintesi: fatto lazzonamento, il Comune deve effettuare alcune rilevazioni fonometriche e, laddove queste evidenzino una rumorosit superiore ai limiti fissati dalla classe acustica assegnata, il Comune deve per legge intervenire con un piano di revisione che riporti il rumore entri i limiti. Per questi interventi, il Comune obbligato ad accantonare il 7% del bilancio destinato alla manutenzione. Sono soldi dei cittadini che tornano ai cittadini per migliorarne la loro qualit di vita. Sostenere, come fa Ancora, che bisogna tenere le classi di azzonamento alte in modo che poi non comportino onerosi interventi di risanamento significa, a mio avviso, fare un torto ai diritti dei cittadini (...). Alessandro Seracini
ERRATA CORRIGE

Non Cristina ma Grazia

Alla pagina 10 del n. 5 di Segrate Oggi abbiamo titolato Cristina non sussurra, ascolta i cavalli larticolo di Federica Nin, dedicato alla visita al Centro ippico dei Pioppi di Milano 2. In realt doveva essere titolato Grazia non sussurra, ascolta i cavalli, perch Grazia si chiama la Pagnozzi che ascolta i cavalli. Un spiacevole scambio di persona di cui ci scusiamo, con la signora Pagnozzi e i lettori.

CERCO LAVORO
-Signora italiana si offre per pulizie uffici, condomini, appartamenti e stiro. Tel. 3389984728 (27/3) -Impartisco, anche a domicilio, lezioni base di computer: uso di Internet, posta elettronica, Word, Excel, rimozione virus, Skype, creazione CD e DVD per musica e foto, salvataggio dati, ritocco fotografico. Tel. 3488866540 (27/3) -Signora moldava, residente a Segrate da 10 anni, referenziata, cerca lavoro come colf, badante (giorno) o per stiro. Tel. 327-1644541 (27/3) -Idraulico professionista cerco lavoro presso cantieri o privati e per manutenzione pannelli solari. Tel. 3478037866 (27/3) -Signora Italiana con esperienza cerca lavoro per aiuto anziani anche nelle ore notturne o week-end. Mail: nadiapirovano@live.it (27/3) -Ragazza filippina, 27 anni, in regola, in italia da diversi anni, esperienza come assistente personale per disabili fisici gravi, operaia e pulizie cerca qualsiasi lavoro in Milano o paesi limitrofi purch raggiungibili coi mezzi... fissa, a giornata, a ore, come domestica, baby sitter, badante, assistente personale per disabili, operaia, impresa pulizie, portineria. Referenziata. Tel. 328-0596663 (27/3) -Cinquantenne italiana, ottime referenze, lunga espe-

Le inserzioni sono gratuite e vanno inviate allindirizzo: Segrate Oggi - via Cellini 5, 20090 Segrate Oppure possono essere spedite via fax al num. 02.2139372 o via email allindirizzo: mercatino@segrateoggi.it Preghiamo di formulare inserzioni brevi.
rienza, automunita, occuperebbesi mezza giornata, giornata intera, ore, come colf, baby sitter, stiro, assistenza anziani. Tel. 339-3703013 (27/3) -Studente universitario laureato in economia impartisce ripetizioni private di matematica e inglese per ragazzi di scuola media e superiore. automunito grande professionalit ed elasticit di orario. Tel. 349-7172860 (27/3) -Espertissima, residente a milano 2, si occuperebbe di uno o piu bimbi a ore anche serali. tel. 339-1253248 (13/3) -Neolaureato in ingegneria al Politecnico di Milano impartisce lezioni di matematica, fisica, chimica e elettrotecnica a studenti delle superiori e universitari. Automunito, massima seriet ed esperienza. Tel 340-8451812 (13/3) -Polacca referenziata con esperienza offresi per accudire i bambini e o le persone anziane mezza giornata di sabato e mezza di domenica. Tel. 348-3002627 (13/3) 6 ore. Si richiede perfetta conoscenza lingua francese e buona conoscenza lingua inglese sia scritte che parlate, capacit gestionale anche in autonomia; gradite esperienze pregresse. Inviare curriculum a: mar@marleiba.it (27/3) -Affitto box al Villaggio Ambrosiano con scaffali a parete - Tel. 02-2136087 (27/3) -Vendo Alfa Romeo 147 1.6 benzina/gas originale anno 2009, Euro 4, 5 porte, colore nero metall., interni in pelle. Km. 67.000. Tel. 3396188954 (27/3) -Affitto area recintata carrabile mq. 4000 zona idroscalo. Tel. 348-7010010 (27/3) -Affitto box al Villaggio Ambrosiano con scaffali a parete - Tel. 02-2136087 (27/3) -In Segrate Centro, trilocale arredato, due camere, sala, cucina abitabile e servizi affittasi dal 15/4 in casa quadrifamigliare tranquilla. Tel. 345-2437214 (27/3) -Vendo a euro 400 a Milano San Felice, per rilascio box: potente monopattino elettrico Monster - 36V - 800W, con sellino estraibile utilizzato 3 volte, peso 34 Kg., velocit massima raggiungibile di 35 Km orari, autono-

VENDO-AFFITTO

mia a batterie cariche di 30 Km e peso massimo trasportabile di 150 Kg; bicicletta Long Way, poco utilizzata. Tel. 340-9908378 (27/3) -Vendo divano letto (80 euro), 3 poltrone (40 euro cad.) anche spaiate. Disponibili foto. Tel. 393-3582589 (27/3) -A Montesilvano Marina (PE) affitto bilocale te posti letto, 300 metri dal mare, mesi luglio e agosto. Tel. 347-4099903 (27/3) -Vendo giacca tg.52 uomo in pelle bovina dainese color giallo nero a euro 180. Tel. 339-4794845 (27/3)

La citt a portata di mano


NUMERI UTILI Carabinieri Segrate: 02.2133721 Carabinieri: 112 Vigili del fuoco: 115 Soccorso stradale ACI: 116 Guardia di Finanza: 117 Emergenza medica: 118 Misericordia Segrate: 02.2139584 / 02.26920432 Associazione segratese Lotta al Cancro: 02.21871332 Enel: 800.900.800 Aem: 800.199.955 San Marco Riscossione Tributi: 02.26923026 Ufficio per l'Impiego: 02.95529711 Ufficio cimiteriale: 02.26902398/737 Poste: via Conte Suardi 69 tel. 02.26954814 Spi-Cgil: 02.2132058 Cisl: 02.26922217 Radiotaxi Martesana: 2181 Trenitalia: 89.20.21, 06.3000 Atm: 800.80.81.81 MUNICIPIO Tel. 02.269021 (centralino) Sportelli S@C: da lun a gio 9-18; ven-sab 8-12.30 POLIZIA LOCALE Tel. 02.2693191 Orari sportelli: lun-mar-gio 819.30; merc-ven 9-17. OSPEDALI Cernusco: 02.923601 San Raffaele: 02.26431 Melzo: 02.951221 ASL ROVAGNASCO 02.926549.01-02-03 Orari: lun-mar-gio 8.30-13/ 14-16; mer-ven 8.30-13 Consultorio familiare: 02.92654907 FARMACIA NOTTURNA Servizio svolto dalla farmacia comunale 3 in via Nenni 9, Pioltello. Tel. 02.92104150 Pronto Farmacie: 800.80.11.85 GUARDIA MEDICA Asl Milano 2: 848.800.804 RACCOLTA RIFIUTI Amsa: 800.33.22.99 Centro raccolta differenziata via Rugacesio: lun-mar-gioven 9-12, 15-18; merc e sab 9-18. Tel.02.2136486 BIBLIOTECA CIVICA via degli Alpini 34 Orari: 9.30-12.15, 14-18.30, sab 9-12.15, 14-18. Chiusa luned, domenica e il gioved mattina. Tel. 02.21870035 ORARI SS. MESSE S. Stefano - Segrate Centro Fer. 8.30-18. Fest. 8.30-1011.30 -18. Prefestivi 8.30-18. Tel. 02.2134337 SS. Carlo e Anna - S. Felice Fer. 9-18. Fest. 10-11.30 -18.30. Prefest. 18.30. In lingua inglese: terza domenica del mese, h.16 Tel. 02.7530325 Beata Vergine Immacolata Lavanderie Fer. 18. Fest. 10.30-18. Prefestivi: 18. Tel. 02. 2136535 S. Alberto Magno - Novegro Fer.: 17 - Fest.: 8 -10,30. Prefest.: 18 (Tregarezzo). Tel. 02.7560204 Dio Padre - Milano Due Fer. 7.30. Mer-ven 18.30. Fest. 9-11-19. Sab e Prefest. 18.30. Tel. 02. 2640640 Madonna del Rosario Redecesio Fer.: 18,00. Prefest.: 18,30 Fes.: 8,30 (chiesetta S. Ambrogio)-10,00-11,00-18.30. Tel. 02.2138808 S. Ambrogio ad Fontes Villaggio Ambrosiano Fer. 8.30-18. Fest. 8.30-1011.30-18.30. Pref. 18.30. Tel. 02.2131196

ALTRO
-Regalo legna da ardere, ritiro a Limito. Tel. 3487010010 (27/3) -Regalo armadio 4 ante scorrevoli 292L 260H, divano 3posti con letto. Vendo cucina completa elettrodomestici 360L, mobile soggiorno/ingresso 330L 300H e altri mobiletti. Visionabili a San Felice. Tel. 3357010488 (27/3)

CERCO
-Cerco signora italiana per pulizie domestiche e stiro a Redecesio. Solo referenziate. Tel. 02-2131707 (27/3)
La direzione del giornale non si assume alcuna responsabilit sul contenuto delle inserzioni.

OFFRO LAVORO
-Ufficio commerciale estero sito in Segrate (Milano 2) ricerca per sostituzione maternit impiegata part-time

14

27 marzo 2013

Volley

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

INCONTRO Massimo Marchiori, neo presidente del Volley Segrate, traccia le linee guida della societ per il futuro

In alto con una squadra tutta nostra


Speriamo nella promozione diretta, poi le prospettive sono ottime grazie al vivaio, allottimo lavoro di Eccheli e ai nostri tifosi
Magro, longilineo, solcato da una vasta calvizie centrale Massimo Marchiori, 48 anni consulente finanziario, neo presidente del Volley Segrate tradisce trascorsi nel settore. Ho giocato a livello amatoriale un po di qua un po di l nel milanese spingendomi fino a Vittorio Veneto arrivando alla serie C. Ero un centrale, niente di che sorride Il volley ce lho nel sangue, ma visto che non ero granch mi sono dedicato in fretta ad allenare e tre anni fa, chiamato dal direttore sportivo, lamico Fabio Lini, sono approdato a Segrate dove mi hanno affidato il settore femminile della societ. Una bella esperienza anche formativa. E allimprovviso il grande salto fino al vertice della societ. Questo successo soprattutto perch il mio predecessore, la signora Emanuela Colnago, diventata mamma e non aveva pi tanto tempo, tra maternit e lavoro, da dedicare alla societ dove serve una presenza costante e cos la scelta caduta su di me che gi curavo la parte amministrativa della societ. In pratica sarei lamministratore unico, diventato poi anche presidente per la parte sportiva. Marchiori che incontriamo al Palazzetto non se la tira, persona schietta, semplice, pacata, con la quale piacevole parlare. Il suo sorriso mette linterlocutore a proprio agio e stimola la chiacchierata. Non so se tutti siano contenti della soluzione. Per il momento sorride pare di s. Tutti mi hanno fatto i complimenti. Pi avanti vedremo. Non sarebbe male, lo stuzzichiamo, festeggiare la sua presidenza con la promozione in B1. Come no magari le premesse sono buone. Eccheli un tecnico davvero bravo, sta svolgendo come sempre un ottimo lavoro. Eravamo partiti per assestarci nella categoria e invece abbiamo un gruzzolo di sei punti di vantaggio da gestire sulla seconda. Speriamo nella promozione diretta perch disputare i playoff potrebbe essere un casino. Speriamo e, come si dice, incrociamo le dita. senza niente dietro sarebbe stato pericoloso. Al nostro livello, invece, possiamo e stiamo lavorando sui giovani che ci possono garantire un buon futuro. La qualit davvero non manca con i vari Sbertoli, Piccinelli e Preti per non parlare delle nostre squadre regionali under 14, 15,17 e 19 che probabilmente approderanno alle finali nazionali. Si tratta di un serbatoi invidiabile. Si sta lavorando per avere fra duetre anni una squadra di alto livello prodotta in casa in gradi di crescere anno per anno. Il livello della A2 sceso un po in questi anni e quindi potremo fare bella figura Sono queste le nostre linee guida. E non trascuriamo nemmeno il settore femminile anche se qui il lavoro da svolgere ancora lungo per ottenere dei frutti. Ma il tecnico Sonia Signoria una garanzia. Lavora con una passione ammirevole. E ha un buon occhio clinico. Gi che ci siamo che differenza sostanziale c tra il volley maschile e quello femminile? Quello maschile pi fisico-atletico, quello femminile si affida ad una maggiore tecnica. Tornando alla prima squadra, una promozione subito farebbe esplodere la torcida. I nostri tifosi sono fantastici, impagabili. Ci seguono con grande entusiasmo, ci aiutano molto. Difficile trovare in giro in questa categoria una tifoseria cos calda, organizzata e competente come a Segrate. Il volley qui ha solide radici. Una curiosit: quanto costa una societ come la vostra? Il bilancio di circa 500.000 euro. Lanno scorso in B1 sfiorava il milione. Capisce bene che sarebbero stati costi insostenibili. A questo livello sopravviviamo con le quote dei nostri tesserati che sono circa 200, con il contributo di alcuni sponsor soprattutto Carpita e Polymer Logistic e il valido aiuto del Comune per quanto riguarda gli spazi, la palestra. Alcune aziende che si erano dette disponibili a darci una mano sono frenate dalla crisi. Il Volley Segrate sembra avere tutto in regola per spiccare il volo. Pep

Il nuovo presidente di Volley Segrate Massimo Marchiori, 48 anni

Ha condiviso la scelta fatta questa estate dalla societ di rinunciare alla B1 per salvare la societ? Certo stata una scelta responsabile ed

oculata. La societ a causa della crisi economica non avrebbe potuto sopportare costi fuori luogo. Sarebbe stata la fine. Fare la serie A

VOLLEY/B2 Al vertice senza patemi

Segrate si amministra nellattesa di Sbertoli per il... gran finale


Volley Segrate vince contro Bedizzole e contro
Isola della Scala ipotecando il passaggio in serie B1. A sole cinque giornate dal traguardo Volley Segrate si trova catapultata a pi sei sulle dirette inseguitrici Montecchio e Canottieri Ongina. Coach Massimo Eccheli (nella foto) commenta cos le ultime uscite dei suoi ragazzi: Abbiamo ottenuto il miglior risultato in due partite da gestire con le pinze per via degli infortuni che ci hanno colpito. In campo non cera la miglior formazione, Sbertoli era presente ma a mezzo servizio, Masciadri ha invece rimediato un brutto infortunio che lo terr fuori dai campi per un mese. Vincere in queste condizioni ci ha dato morale. Contro Isola della Scala abbiamo vinto giocando male il secondo set, ma sono contento perch non abbiamo subito cali di tensione. La Agricola ha vinto il secondo set perch ha forzato molto al servizio trovando punti importanti. Abbiamo poi vinto 3-1 perch gli avversari non hanno espresso un elevato livello tecnico, non stata di sicuro una partita bella. Nemmeno il nostro gioco espresso stato il massimo a livello tecnico, cercheremo di sfruttare la sosta pasquale per tirarci a lucido. La prossima gara vedrSegrate impegnata nel derby contro la storica rivale Volley Milano, poi verr il turno della trasferta di Mantova per concludere questo tuor de force contro linseguitrice Ongina. Tutte gare impegnative, ma da affrontare con uno Sbertoli in pi nel motore. Riccardo non si allenato con noi questultima settimana, e nella partita contro la Agricola ha giocato poco dopo aver ricevuto lok dai medici - secondo Eccheli - ma se torna in forma dallinfortunio si pu confermare il miglior classe 98 di tutta Italia. Se le premesse sono queste la promozione sembra pi vicina. (A.C.) Classifica serie B2: Volley Segrate 58; Montecchio 52; Ongina 50; Bollate e Mantova 42; Viadana 35; Bedizzole 33; Costa Volpino 32; Gorgonzola 31; Volley Milano 21; Isola della Scala 14; Bellusco e Agliate 11; Avesani 9

VOLLEY DAY I leoncini gialloblu di Sirtori e Colombelli dominano i campionati provinciali

Segrate campione U14 e U15 Premiati Tomasso e Pollastrini


Festa del volley giovanile a Segrate, coi i padroni di casa che si accaparrano due titoli. Il Comitato Provinciale FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) in collaborazione con Volley Segrate ha mandato in scena limportante Volley Day durante il quale sono stati assegnati i titoli di campioni della provincia di Milano. Si parte la mattinata di domenica, ad andare in scena la partita valida per lassegnazione del titolo di campione provinciale Under 14. Questanno la finale ha visto scontrarsi Volley Segrate e Volley Milano nel pi classico dei derby. Ad avere la meglio, i segratesi allenati da Sirtori che si impongono 3-0 sui milanesi. Il capitano dei leoncini Leonardo Tomasso viene nominato miglior giocatore delle finali. Il pomeriggio vede lingresso in campo dei ragazzi dellUnder 15 allenati da Davide Colombelli, vice dellallenatore della prima squadra Massimo Eccheli. Il sestetto gialloblu si impone 3-0 sullAuprema Volley. Qualche problema solamente nel secondo set, ma lingresso di capitan Riccardo Sbertoli permette ai compagni di chiudere in facilit il set. Il terzo periodo una pura formalit. Gabriele Pollastrini viene nominato miglior

palleggiatore delle finali. Si conclude cos la bella giornata di volley che ha visto i leoni collezionare altri due titoli di campioni provinciali che si aggiungono a quelli conquistati nelle categorie U19 ed U17. Peccato che non vi fossero altri titoli da vincere altrimenti avremmo vinto anche quelli - ha commentato il sindaco Alessandrini che ha salutato i vincitori - questo risultato premia il valore della

squadra e riconosce un movimento che credo abbia dimostrato di essere completamente radicato in citt. A.C.
In alto, lunder 15 e lunder 14 campioni provinciali. Qui a fianco, da sinistra, Leonardo Tomasso e Gabriele Pollastrini, premiati come migliori giocatori delle finali.

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

27 marzo 2013

Calcio

15

CALCIO/1A CAT. Solo due punti nelle ultime due partite, ma il tecnico non preoccupato

CALCIO/3A CAT. Quattri successi consecutivi

Segrate stanco e appannato Omini: Ora la sosta ci aiuter


Solo due punti conquistati nelle ultime tre gare: questa certamente una strana novit per la Polisportiva Citt di Segrate, che fino a poche settimane fa procedeva a vele spiegate nel campionato di Prima categoria. Limmeritata sconfitta contro la capolista La Spezia e le conseguenti polemiche per larbitraggio sembrano aver lasciato degli strascichi nei ragazzi gialloblu, che nelle ultime due gare sono apparsi pi appannati e svuotati di energie, a livello fisico ma soprattutto a livello mentale. Prima arrivato il pareggio per 2-2 in casa della Nuova Acop Zelo, in una partita poco spettacolare ed in cui la compagine segratese ha almeno avuto il merito di riuscire a recuperare per due volte il risultato: prima Vavassori ha impattato per l l-1 e poi un rigore realizzato da Parigi per un fallo procuratosi da Sircana ha fissato il punteggio sul 22. E nellultimo turno i ragazzi di Alberto Omini sono stati bloccati sul pareggio interno per 1-1 dai cugini del Cernusco, con ennelle ultime due gare stato sostituito in panchina dal vice Romani, analizza cos il momento della sua squadra: Indubbiamente siamo in un momento di calo, ma era anche impensabile andare a 100 allora per tutto il torneo. Esistono fasi di flessione nel corso di un campionato e probabilmente stiamo attraversando una di quelle, ma anche abbastanza normale che possa succedere lo vediamo continuamente anche nelle serie maggiori. La sosta per Pasqua potrebbe anche farci bene, speriamo che i ragazzi possano recuperare energie fisiche e mentali, in modo da poter poi competere fino alla fine di un torneo che comunque finora li ha visti come grandi protagonisti. A seguito di questi due pareggi, il Segrate vede avvicinarsi pericolosamente le im-

Fulgor inarrestabile Il Marek va ko contro la capolista


Dopo le due vittorie consecutive contro Golden Ausonia e S. Giorgio, la Fulgor ha ottenuto altri due importantissimi successi contro Virtus Real Milanese (1-0) e Peschiera Borromeo (3-0), questultimo nella gara di recupero della giornata precedentemente rinviata per neve. E questi dodici punti hanno permesso ai ragazzi di Ivan Tommasello di riportarsi a ridosso delle prime due della classe. In particolare la vittoria contro la Virtus Real Milanese, colta grazie alla rete di testa di Tarozzo, stata ancora pi fondamentale perch contro una diretta concorrente per i play-off. Mister Ivan Tommasello soddisfatto e guarda avanti con fiducia. Siamo molto soddisfatti e su di morale speriamo ora che la sosta non i penalizzi smorzandoci il ritmo in vista del match fondamentale contro il Tribiano che faremo alla ripresa del torneo. una partita nella quale ci giochiamo gran parte della stagione. Nellultimo turno la Fulgor ha osservato il proprio turno di riposo e torner in campo Domenica 7 aprile appunto contro la ca-

mediate inseguitrici (soprattutto lo Sporting L&B, ma anche il Calvairate), che ora insidiano da vicino la seconda posizione. Sar importante riprendere presto leccezionale ruolino di marcia tenuto fino a poche settimane fa, in modo da mantenere il secondo posto in classifica. Dopo la pausa per le festivit di Pasqua i ragazzi di Alberto Omini faranno visita al Sordio, compagine quinta in graduatoria e da prendere perci con le molle. Giacomo Lorenzoni Prossimi turni: domenica 7 aprile, ore 14.30: SordioCitt di Segrate; domenica 14 aprile, ore 14.30: Citt di Segrate-Palazzo Pignano CLASSIFICA (1a Cat. Gir. L): La Spezia 54, Citt di Segrate 46, Sporting L&B 44, Calvairate 41, Sordio 35, Real QCM 34, Frog Milano 29, Cernusco 29, Nuova Acop Zelo 28, Savorelli 28, Villatavazzano 25, Centro Schuster 22, Pantigliate 21, Palazzo Pignano 19, Vidardese 16, Crespi Morbio 16

trambe le marcature che sono arrivate direttamente da calcio di rigore (Parigi per il Segrate), stavolta giustamente concessi. Il Segrate ha fatto la partita mentre il Cernusco ha agito prevalentemente di rimessa, ma ci nonostante i ragazzi giallobl non sono riusciti a far valere il loro maggior tasso tecnico nei confronti degli avversari. Ed una volta andati in vantaggio si sono poi fatti raggiungere. Mister Alberto Omini, che

polista San Vito Tribiano. Questo match fondamentale rischia di essere giocato sul Pastrengo di via 1 Maggio, in pessime condizioni. Al momento il Don Giussani gi impegnato per domenica 7 aprile, e quindi si giocher in serata (ore 20.30) o addirittura il sabato, federazione e avversari permettendo. Nel frattempo il Marek, che era riuscito ad andare in testa, si fatto nuovamente scavalcare dal Tribiano proprio nello scontro diretto, vinto dagli avversari per 20. Nel match di recupero contro il fanalino di coda Golden Ausonia il Marek si invece imposto con un tennistico 6-1. La gara dellultimo turno contro la Macallesi stata rinviata per maltempo. G.L. CLASSIFICA - Girone C: San Vito Tribiano 44, Marek 43, Fulgor Segrate 38, Virtus Real Milanese 28, Sacro Cuore 27, Dindelli 26, A.L.G.O. 23, San Giorgio Limito 21, Franco Scarioni 17, Macallesi 14, Mecenate 11, Peschiera Borromeo 9, Golden Ausonia 9

NUOTO Atleti del Team Nuoto Segrate

Cattaneo, Pedone e la Senis sono doro in Coppa Lombardia


Marzo pieno di impegni per gli atleti del Team Nuoto Segrate, allenati da Luca Molina nella vasca della piscina comunale di via Roma. A Cremona, per la Coppa Lombardia (17 e 24 marzo), show dei 2003 Samuele Cattaneo, Gabriele Pedone ed Alessandra Senis, tutti a medaglia. Sono doro quelle di Cattaneo (400 stile libero) e Pedone, neo-campione regionale nei 200 rana. Cos come quella di Alessandra Senis, che si confermata campionessa regionale nei 100 farfalla e nei 200 dorso e ha partecipato alle staffette-siluro del Team Nuoto con oro nella 4x50 mista e bronzo nella 4x50sl. Niente medaglie ma tanta esperienza e ottime prove individuali invece ai Campionati Italiani Giovanili di Riccione (2224 marzo) per Silvia Fagnani e Iris Carmen Valandro (nella foto con la mascotte di Team Nuoto), al primo anno nella categoria Ragazzi (14-16 anni) e matricole ai campionati nazionali. Tra tutte le farfalle tricolori, Iris stata la sesta pi veloce sui 200 metri; ha nuotato con la grinta che la contraddistingue anche i 100 delfino ed i 400 misti con posizionamenti di tutto rispetto a carattere nazionale. Stile libero a go-go per Silvia Fagnani, in acqua per ben quattro prove: due individuali (400sl ed 800sl) e due staffette (4x100sl e 4x200sl), con piazzamenti lusinghieri. Il centro sportivo comunale Al Bione ha invece ospitato sabato 16 e domenica 17 la terza edizione del Meeting Citt di Lecco. La sezione di Team Nuoto Segrate, con la rosa dei suoi atleti facenti capo accompagnata dagli allenatori Molina e Zagarino, ha gareggiato con grande determinazione presenziando pressoch in tutti i podi, tanto da registrare un bottino complessivo di 23 medaglie (7 ori, 9 argenti e 7 bronzi).

BASKET/D Con 21 vittorie su 24 partit i segratesi si assicurano un posto per la post-season

Gamma, playoff in cassaforte con sei giornate danticipo


Playoff assicurati per la Gamma Basket. I bad boys segratesi maltrattano le ultime in classifica Rho e Bresso continuando a guardare tutti dallalto. La posizione in classifica merito dellesorbitante percentuale di vittorie in questo campionato: ben 88%, 21 gare vittoriose sulle 24 giocate. Un tabellino di marcia da squadra NBA. Le ultime partite hanno visto solo una squadra in campo, quella pi quotata. Segrate arrivata alla sfida con Bresso incerottata ma decisa a conquistare i due punti. Parla della gara coach Colombi: Abbiamo preso il largo gi nel primo quarto, Bresso ultima non per caso - spiega lallenatore dei segratesi - nel secondo e terzo periodo le due squadre in campo sembravano esprimere un basket simile, noi per nellultimo quarto abbiamo dato il break decisivo con un 23-6 per poi chiudere con un punteggio finale di 68-42. Sono contento per come si mosso in campo Ravanini, classe 96. un giovane futuribile, speriamo continui cos. Parole positive anche dal presidente Biraghi: Non sono un esperto di tattica e

del bel gioco, ma una cosa posso dirla: la squadra gioca con carattere, con un atteggiamento vincente. Ravanini potr diventare il futuro play della Gamma, deve solo guadagnare esperienza. Sono molto felice per come si stanno comportando i piccoli. Tre ragazzi del 2000 sono stati convocati per le selezioni del trofeo interregionale Bulgheroni, un gran traguardo per la nostra societ sportiva. Queste due vittorie fanno da pass per la postseason, traguardo minimo di inizio stagione. Continua il presidente: Speriamo di arrivare primi

cos da giocare turni pi favorevoli. Ce la dobbiamo giocare fino in fondo questanno. Della stessa idea lo storico capitano della Gamma Livio Polo: Proviamo a salire di categoria da tre anni, ci sempre mancato qualcosa per arrivare in C2. Questanno il gruppo ottimo, siamo sempre uniti nonostante i problemi e i molti infortuni. Sappiamo inoltre che dobbiamo rimanere concentrati, se sbagli nei playoffsei a casa! La postseason un campionato a parte, ma sono fiduciosopossiamo farcela!. Dello stesso avviso il play

Ghirardi: I playoff fanno storia a s. Siamo primi e artefici del nostro destino, non dobbiamo pi perdere per rimanere davanti a Basketown. Siamo primi per un motivo, perch siamo un bel gruppo. Alessandro Cassaghi Classifica (serie D regionale - Girone C): Gamma Basket Segrate e Basketown 42; Bocconi 32; SantAmbrogio 30; Lodi, Mojazza e Social Osa 28; Varedo, Cologno e Melzo 22; San Pio X 20; San Carlo, Casalbasket e Paderno 18; Rho e Bresso 6.

16

Calcio

27 marzo 2013

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

CANTERA GIALLOBLU Dal 24 marzo al 26 maggio tutte le domeniche al campo Pastrengo la leva calcistica del Segrate

Piccoli Amici, venite e... divertiamoci


Aperta ai bimbi classe 2007-2008 - Il coordinatore Sementilli: Esperienza e competenza per indirizzarli gradualmente al calcio
Domenica 24 marzo, al campo Pastrengo di via 1 Maggio, si aperta la leva calcio della Polisportiva Citt di Segrate per i ragazzi (maschi e femmine) classe 2007-2008. Fino al 26 maggio, le porte del Pastrengo saranno aperte tutte le domeniche, dalle 10 alle 12, per dieci giornate gratuite di pallone e divertimento, per tirare i primi calci e valutare, bambini e genitori, l'iscrizione alla stagione sportiva 2013-2014. Ad accogliere gli aspiranti giovani talenti, lo staff tecnico della Polisportiva tra le poche in provincia a pregiarsi del titolo di scuola calcio riconosciuta dalla Figc formato da tredici istruttori abilitati coordinati dal decano Gianni Sementilli. Invitiamo tutti i ragazzi e le ragazze segratesi a venirci a trovare per questi due mesi di insegnamento ma soprattutto di divertimento spiega Sementilli, che ha iniziato la carriera di istruttore di scuola calcio nel 1990 inizieremo a fargli conoscere il pallone, i fondamentali e le regole con grande attenzione all'attivit motoria di base, poi i bambini e le famiglie decideranno se iscriversi. E iniziare quinGianni Sementilli, responsabile della scuola calcio della Polisportiva Citt di Segrate, insieme con alcuni dei suoi allievi ai tempi dellAccademia

di il percorso della scuola calcio, che accompagna i giovani atleti fino ai 12 anni. Esattamente. Si parte con la categoria dei Piccoli Amici, per poi passare a pulcini ed esordienti spiega Sementilli, che ha cresciuto generazioni di calciatori segratesi (E oggi mi sento orgoglioso quando, ormai trentenni, i miei ragazzi mi chiamano ancora mister) - poi, finita la scuola calcio, chi vuole prosegue con l'agonismo, come in tutti gli sport. Di cui a Segrate c' un'offerta vasta... Gi, abbia-

mo ottimi vivai di pallavolo, basket, karate e a molti altri ancora, per cui dedichiamo questi due mesi, gratuiti, a convincere i ragazzi e le famiglie a scegliere il calcio. C' crisi? In fondo il calcio spesso non d buona immagine di s... L'anno scorso siamo riusciti a formare ben due squadre con pi di venti iscritti racconta Sementilli un ottimo risultato che ci permette di proseguire con sempre pi entusiasmo il nostro lavoto, che ci viene riconosciuto in tutta la Regione dove la so-

ciet apprezzata per la scuola calcio e temuta, sportivamente parlando, nel settore agonistico. Agonismo, ecco. Spesso forse troppo esasperato anche tra i piccoli. Alla Poli c' spazio per tutti e tutti giocano, questo un nostro punto fermo spiega Sementilli a partire dal secondo anno, gli istruttori inoltre mettono a punto allenamenti personalizzati perch, dal punto di vista motorio, non tutti i bambini sono uguali!. Cio? C' chi pi abituato a giocare all'aria aperta, a correre, a muo-

versi, chi invece passa pi tempo a casa spiega il capo degli istruttori della Poli scegliere percorsi individuali ad hoc non una selezione, ma crediamo anzi il miglior modo per la sviluppare le potenzialit di ciascuno. Certo la Polisportiva ha scelto di giocarsela con i big del settore giovanile. S, vero. Abbiamo una squadra di giovanissimi nel campionato di eccellenza, affrontiamo l'lite del calcio lombardo a livello giovanile spiega Sementilli il nostro orgoglio poi avere una prima squadra fatta per il 60% dai ragazzi del nostro vivaio che stanno raggiungendo ottimi risultati e che lottano per la promozione. Siete stati gemellati con il Milan per alcuni anni, oggi siete totalmente indipendenti Abbiamo fatto parte della Galassia Milan, oggi siamo... amici di tutti scherza Sementilli rivendichiamo la nostra autonomia ma abbiamo buoni rapporti con tutte le grandi societ calcistiche lombarde: oggi a mio parere lInter il punto di riferimento (Un primato che per molti anni ebbe lAtalanta come tutti sanno nellambiente calcistico lombardo), negli anni ho collaborato spesso

con i tecnici e gli osservatori nerazzurri e infatti molti nostri giovani talenti sono andati a crescere l e molti sono nel mirino dellInter. Ma come sono cambiate le scuole calcio in questi suoi ventitr anni di esperienza? Innanzitutto a cambiare e a evolversi sono i metodi di allenamento racconta Sementilli pretendo dai nostri istruttori il massimo aggiornamento e io stesso, a 57 anni, seguo con passione tutte le novit senza tralasciare gli insegnamenti dei grandi maestri: ora ad esempio sto approfondendo il metodo Coerver, ispirato dal calciatore e allenatore olandese Wiel Coerver. Capitolo a parte i genitori, croce e delizia di ogni allenatore, in particolare nel calcio Il ruolo e latteggiamento dei genitori sono molto cambiati nel tempo, ventanni fa i genitori stavano pi in disparte, cera meno apprensione, oggi vogliono seguire tutto, valutare i campi, gli spogliatoi, gli allenamenti, le scelte degli istruttori. Con gli anni ho imparato a relazionarmi con loro e a capire le esigenze di tutti, ma quello che gli dico sempre : lasciateci lavorare e fidatevi di noi!.