Sei sulla pagina 1di 104

OGGI

I
N REGALO

32PAGI
NEDIST
ORI
E
L
I
BRI
,PERSONAGGI
,
F
I
L
M,ART
EEVI
AGGI

I
LNUOVO SET
T
I
MANAL
E

Fondato nel 1859

2.014.000 lettori (dati Audipress 2015/III)

www.lanazione.it

DOMENICA 15 maggio 2016 | Anno 158 - Numero 132 1,50 |

Anno 17 - Numero 133

Balneari
e nuove regole
Chi molla tutto
e chi rimane
e investe
RUFINI e SALVADORI Alle pagine 20 e 21

LEDITORIALE
di PIER FRANCESCO DE ROBERTIS

IL VICOLO CIECO
DEI DURI E PURI
LLA FINE il
Movimento 5 stelle
scopre la fatica
dellamministrare, e che
limpiego della vecchia
dottrina di lotta e di
governo presuppone il
possesso e lutilizzo di un
bagaglio di pensieri e
parole di cui grillini sono
ancora sprovvisti.
Troppo giovani, troppo
inesperti, nella maggior
parte dei casi troppo naif
per potersi districare nei
trabocchetti dei quotidiani
distinguo di cui larte della
politica fatta.
Per loro tutto bianco o
tutto nero, i politici a parte
loro sono ladri e di
conseguenza un pm e non
una sentenza sinonimo di
legalit. Cos larrivo dei
primi veri e pesanti avvisi
di garanzia ai loro due
sindaci pi rappresentativi,
quelli di Livorno e Parma,
mette in crisi la dottrina dei
duri e puri.
[Segue a pagina 2]

EDIZIONE

FIRENZE

Fiorentina

Walter Maretti
a Marina di Grosseto

Sousa, mail
a Cognigni
Aspetto risposte
alle mie domande
Stasera a Roma
ultima con la Lazio
GALLI, GIORGETTI e MARCHINI Nel QS

Grillini,ilnodoCasaleggio
La sospensione del sindaco di Parma concordata tra il figlio del guru e il comico
Di Maio e il direttorio esclusi dalla scelta. I fuoriusciti: Movimento tradito Servizi
Da pag. 2 a pag. 5
Il sondaggio Ipr

Il popolo a 5 stelle:
via tutti gli indagati
NOTO A pagina 4

Domande desenzione: domani stop

Attenti al canone tv
Non pagate doppio
MARIN A pagina 8

Leader del Family Day in disgrazia

Gandolfini il crociato
mollato dai cattolici
G. ROSSI A pagina 6

La sofferenza ignorata

Festa choc a Marina di Ravenna

Monito del Papa


Tanto amore
per cani e gatti
E intanto c chi
muore di fame

Stuprata in spiaggia
Poi il ragazzo romeno
la filma come trofeo
COLOMBARI e CATAPANO A pagina 11

morto a 7 anni dopo una lunga malattia: leredit il suo salvadanaio

PONCHIA A pagina 16

Lultimo dono del bambino Giovanni


Lascio i miei risparmi allospedale

y(7HA3J1*QSQPTQ( +.!z!,!=!,

BELARDETTI A pagina 12

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

LEDITORIALE
di PIER FRANCESCO DE ROBERTIS

IL VICOLO CIECO
DEI DURI E PURI

MOVIMENTO IN CRISI
LO SCONTRO POLITICO

Botta e risposta Salvini-M5S


Falsi. Pensa ai diamanti
I Cinquestelle mi sembrano veramente
una bufala. Siano coerenti, gridavano
onest, attacca Matteo Salvini. Replica
Di Battista: pensa ai diamanti della Lega

Pizzarotti licenziato da Casaleggio


Voleva creare un nuovo partito
Direttorio escluso dalla scelta. Gli espulsi: se non lo fa lui, ci pensiamo noi

[SEGUE DALLA PRIMA]


FARE il sindaco un
compito difficile, sempre in
bilico tra linazione che alla
lunga conduce alla morte
politica o il fare con i
conseguenti rischi di
qualche azione giudiziaria.
Ma visti i pericoli obbligati
che il mestiere comporta
giocare tutte le proprie
fiches sul tavolo dei
giustizialisti a tutti i costi
(nessun indagato nelle
nostre liste) significa
consegnare il proprio
destino ai pubblici ministeri.
Appoggiare la propria testa
sulla ghigliottina dei
manettari, in attesa che
prima o poi inevitabilmente,
a torto o a ragione, come
dovuto o voluto, arrivi un
avviso di garanzia.
PUBBLICI ministeri che a
volte agiscono secondo la
coscienza e la legge (e che in
ogni caso possono sbagliare
in buona fede) altre sono
anche inconsciamente
guidati da un pregiudizio
politico (come pensare a una
totale terziet nei ruoli di
pm per i numerosissimi
personaggi che una volta
smessa la toga si sono
immediatamente dedicati
alla politica, tipo i Di Pietro,
i De Magistris, i Casson, gli
Ingroia, oppure per quelli
che attualmente
partecipano a campagne
politiche pro o contro atti
votati dal parlamento?).
I CASI di Livorno e Parma
fanno emergere quindi la
contraddizione in termini di
un movimento che nasce con
lidea di restituire il potere
di scelta ai cittadini, quindi
alla politica, e lo consegna
invece ai pubblici ministeri,
un gruppo di funzionari
dello stato che anche
allinterno del proprio
ordine - quello giudiziario sono parte e non tutto.
E che come dimostrano una
lunga serie di fatti di
cronaca anche recente, sono
spesso contraddetti dai loro
stessi colleghi giudicanti.
Pi che una strategia
politica, quindi, un vicolo
cieco.
@pierderobertis

VERTICE Davide Casaleggio, 40 anni, figlio del cofondatore dei 5 Stelle


Gianroberto (recentemente scomparso) ha di fatto le chiavi del partito

Elena G. Polidori
ROMA

OGNI SINDACO ha la sua misura.


Nel senso che ormai sembra chiaro che a seconda del caso, il direttorio del Movimento 5 stelle decide come declinare la regola della
trasparenza. Lo ha spiegato, suo
malgrado, ieri a Torino Alessandro Di Battista. Mettendo in parallelo i casi pi caldi che si trovano
ad affrontare oggi gli stellati. Su
Nogarin ha spiegato non abbiamo ancora deciso: vedremo le carte e se avr sbagliato far un passo
indietro. Pizzarotti doveva informarci di aver ricevuto un avviso di
garanzia, cosa che non ha fatto.
Diverso, ancora, per Di Battista, il
caso del sindaco di Pomezia, Fa-

DI MAIO CONTRO IL PD
Noi diversi dai dem
La replica della Boschi:
noi non usiamo mail anonime
bio Fucci. Non si pu certo pensare dice che siano la stessa cosa.
Un conto una querela per diffamazione, un altro sono le ipotesi
di reato collegate allattivit politica.
Insomma, altro che due pesi e due
misure. Spesso veniamo criticati
perch prendiamo decisioni drastiche e dure sono ancora parole di
Di Battista ma lunico modo
per tenere la barra dritta perch
per noi lintransigenza un valore. E mantenere la coerenza pi
importante del consenso a ogni costo.
A PROPOSITO di consenso, laffare Pizzarotti ne ha fatto perdere parecchio al Movimento. Anche al
suo interno. E ha messo in evidenza un fatto che molti consideravano ormai risolto, quello della successione dinastica da Gianroberto a Davide Casaleggio. stato infatti questultimo, sentito solo
Grillo, a decidere di far fuori Pizzarotti, utilizzando la scusa della

mancata notizia dellavviso di garanzia. Il sindaco di Parma era inviso allo scomparso co-fondatore
del Movimento (hanno anche diffuso la voce che fosse vicino al
Pd, per screditarlo) perch troppo autonomo e con velleit di leadership personale, rivelano fonti
interne del Movimento. Con questo atto di sospensione, propedeutico a unespulsione, stato come
se Davide avesse dato esecuzione a
una delle ultime volont del padre. Insomma, la questione dinastica tuttaltro che risolta nel
Movimento. E non genera entusiasmi lattivismo di Casaleggio jr,
neppure dentro il direttorio.
DI QUI anche il nervosismo avvertito nelle parole di ieri di Luigi Di
Maio contro Pizzarotti: Commentare messaggi su Whatsapp
di cattivo gusto. Siamo rappresentanti delle istituzioni, non dellasilo Mariuccia. Salvo poi marcare
la differenza dai dem: Sul sindaco di Parma abbiamo applicato
una regola: questo non il Pd.
Maria Elena Boschi non glielha
fatta passare liscia: Noi siamo
allantica, preferiamo vederci di
persona, non riceviamo mail anonime che ci dicono se dobbiamo
dimetterci o meno. Controreplica: Avete una questione morale
grande come il Pd.
Risse che nascondono altro. Pizza-

ROSA
CAPUOZZO
Quarto

DOMENICO
MESSINESE
Gela

Espulsa dal Movimento


per non aver subito
denunciato le presunte
pressioni della camorra,
ha ritirato le dimissioni
da sindaco e guida
una giunta senza partiti

Eletto coi grillini, stato


espulso per non aver
seguito le regole:
dal taglio dello stipendio
allavallo del protocollo
con lEni, osteggiato
dal Movimento

rotti era vissuto dai leader del Movimento come un futuro leader di
una nuova forza politica nata
sullonda della delusione dei molti
ex grillini, nella societ come in
Parlamento. Lo spazio politico, dicono, oggi c, ma c anche Pizzarotti?. Io credo spiega la senatri-

ce fuoriuscita dal M5S Maria Mussini, eletta in Emilia che il sindaco abbia tutte le qualit per rappresentare questo movimento alternativo. Lui e la sua squadra. Ma se
non lo fa lui, ci penser qualcun altro. Unaltra espulsa, la senatrice
di Fabriano, Serenella Fucksia,
non ha dubbi: A Palazzo Madama almeno in dieci faticano a restare dentro al Movimento, ma non
hanno il coraggio di mollare.

FILIPPO NOGARIN SUL COLLEGA

Bravo, ma ha sbagliato
LIVORNO

PIZZAROTTI un buon amministratore, ma ha fatto un


grave errore: non aver detto
immediatamente ai suoi cittadini di aver ricevuto un avviso
di garanzia. Cos ha scritto ieri su Facebook il sindaco di Livorno M5s Filippo Nogarin
(nella foto) che nega di aver fatto marcia indietro rispetto al
suo appoggio al primo cittadino emiliano.

LA VICENDA Pizzarotti (che vuole portare il direttorio in tribunale) resta dunque un tornante decisivo della storia dei 5 Stelle. Con
Nogarin che, a Livorno, adesso
sconta labbraccio mortale di Grillo e del direttorio. Non gli ha giovato, nelle ultime ore, lessere passato da solidale e convinto
dellonest del primo sindaco grillino dItalia, cio Pizzarotti, ad accusarlo di aver commesso un grave errore nascondendo lavviso di
garanzia. Come dice Di Battista la
coerenza tutto. Ma scambiarla
per convenienza un attimo.

Gaffe grillina

Le scuse a Cioni
Via dalla piovra
I 5 Stelle si scusano con
Graziano Cioni, esponente
dem, inserito nella piovra
degli indagati Pd.
Prendiamo atto che il 6
maggio la Cassazione ha
assolto lex assessore di
Firenze e abbiamo
cancellato il suo nominativo
dal grafico della piovra

Raggi scarica il sindaco di Parma


Non stato trasparente

Rossi, governatore Pd toscano


No alle epurazioni via mail

La candidata dei 5 Stelle di Roma, Virginia


Raggi, prende le distanze da Pizzarotti.
C stato un problema di trasparenza ha
detto nei confronti soprattutto dei cittadini

Il governatore della Toscana Enrico Rossi


ha detto ieri che condivide alcune battaglie
del M5S e ne capisco la ragione, ma le
epurazioni via email mi fanno preoccupare

Gli attivisti dei meetup ormai il


Movimento li ha persi. Lelettore tipo non sinteressa pi in prima persona delle cose: diventato un tifoso. E il partito controllato dal centro, come avviene nel Pd.

AL MOVIMENTO 5 Stelle ci credevo, invece ha tutti i vizi dei vecchi


partiti. Il senatore siciliano Francesco Campanella, espulso dal M5S
per passare a Sinistra italiana, la diaria la restituisce ancora.

Da Federico Pizzarotti a Filippo Nogarin al nuovo atteggiamento garantista, si parlato


di tripla morale. Agli esordi
era diverso?

Il cuore sempre a 5 Stelle?

COMPATTI
La foto
pubblicata
ieri
sul profilo
Facebook
di Federico
Pizzarotti
(nel tondo):
Lopposizione
chiede
di contarci?
Contateci,
scrive.
Con lui,
la maggioranza
che lo appoggia
in Comune

Con la diaria compro arredi per le


scuole, ma non centra col cuore
grillino.

MARCO
FABBRI

Comacchio

Eletto nel 2012, stato


espulso due anni dopo
per essersi candidato
nel listone della provincia
di Ferrara con i sindaci
di altri partiti. Lui parl
di deriva fascista

Il peccato mortale sempre stata


lautonomia di pensiero. Un esempio sono i rendiconti.

Il potere d alla testa?

Pensavo che gente nuova, ingenua politicamente, potesse dar voce al cambiamento. Oggi invece il
Movimento come i vecchi partiti
con una differenza: linesperienza.
E senza cultura politica si pi pericolosi.
Perch?

Le espulsioni si fanno senza scrupoli, si perde il senso della misura.


E la tanta proclamata onest?

Onest de che? Come in tutte le


formazioni politiche, ci sono persone oneste e disoneste. Arrivisti e
gente che si impegna. Non c distinzione tra M5S, Pd e Forza Italia.
Se Virginia Raggi governer
a Roma, quindi, non cambier nulla?

Il primo cittadino della citt


laziale ha ammesso di aver
ricevuto un avviso
di garanzia poi archiviato
(e omesso fino a venerd).
Inoltre ha solidarizzato
con Federico Pizzarotti

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Il senatore Campanella: ci credevo, restituisco ancora la diaria


ROMA

Pomezia

I 5 Stelle come i vecchi partiti


Il fuoriuscito: ma sono pi pericolosi
Rosalba Carbutti

FABIO
FUCCI

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

Anche quelli di Alleanza nazionale sbandieravano onest finch non


hanno guidato la Capitale. Credo
che i grillini faranno come tutti gli
altri.
Con la scomparsa di Gianroberto Casaleggio, che cosa
succeder?

Il progetto studiato da Gianroberto ben avviato. Grazie alla mobilitazione online e sui social network
il Movimento arrivato in Parlamento. Poi ha conquistato le televisioni, mollando web e territori.

Insomma, chi organico al


M5S resta intoccabile?

SINISTRA ITALIANA
Francesco Campanella (LaPresse)

BILANCIO NEGATIVO
Gente nuova? Onest?
Non stato cos, mancata
la giusta cultura politica
Qualcuno venne epurato per
aver partecipato ai talk
show.

In tv dovevano andare solo persone addestrate, come i membri del


direttorio.
Ma chi comanda nei 5 Stelle:
Beppe Grillo, Luigi Di Maio o
Davide Casaleggio?

Grillo non ha mai avuto un peso


tattico. Di Maio intelligente, ha
pi sostanza di Alessandro Di Battista, ma la sua impreparazione stellare. Se diventasse premier, non credo che farebbe meglio di Matteo
Renzi. Casaleggio jr dovr dimostrare di avere lo stesso polso del padre nel tenere uniti i parlamentari.
Lelettorato stellato come reagir?

Chi dava fastidio veniva messo in


croce per aver mangiato una spigola invece del tonno o per aver speso
tanto di telefono. Se eri ortodosso
non cera nessun controllo.
Dalla sua espulsione del 2014
alla sospensione di Pizzarotti,
che cosa cambiato?

Io e il collega Bocchino venimmo


sfiduciati da una minoranza del
meetup di Palermo, poi dallassemblea dei parlamentari, infine dal
web. Ma i cinque senatori che ci
mostrarono solidariet vennero
espulsi allistante.
Pizzarotti far un Movimento
alternativo?

Doveva pensarci prima, ma non


stato abbastanza audace.
Lei passerebbe coi Pizza
boys?

No. Gli ex 5 Stelle non hanno capito una questione fondamentale: destra e sinistra esistono ancora.
Ci sar una scissione?

Se Grillo mollasse del tutto, basterebbe una piccola spaccatura per


mandare tutto in pezzi. Il M5S ha
fatto come Berlusconi: unoperazione di marketing. Peccato che i soldi siano arrivati da molti attivisti
della prima ora.

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

MOVIMENTO IN CRISI

Governo

TRA POLITICA E GIUSTIZIA

In Cdm il decreto
sul voto al luned

Gli elettori grillini non fanno sconti


Dimissioni anche senza condanna

Sondaggio Ipr: il 60% giustizialista con chi si sporca le mani

ROMA

LA VICENDA dei sindaci Pizzarotti (Parma) e Nogarin (Livorno) divide il mondo dei Cinquestelle e
per la prima volta lo pone di fronte a una seria contraddizione interna. La premessa dobbligo.
Al di l di una certa fibrillazione
allinterno dellelettorato grillino
sul modo in cui sono state gestite
da Grillo e dal direttorio le due vicende riguardanti i sindaci di Parma e Livorno, al momento non si

RISCHI ALLE URNE


Militanti disorientati
dalla doppia morale
mostrata dai dirigenti
registrano variazioni nel trend
del consenso ai candidati grillini
in vista delle prossime elezioni
amministrative.
COMUNQUE sia la spaccatura tra
sostenitori del Movimento e direttorio evidente: il 60%, interpellato da Ipr Marketing dopo i casi
dei due sindaci destinatari di avvisi di garanzia, sostiene senza se e
senza ma che ci debba essere un
immediato automatismo tra avviso di garanzia e dimissioni di un
amministratore locale, indipendentemente dalla gravit del reato contestato. In pratica n pi n
meno ci che i comunicatori del
movimento hanno sempre dichiarato fino ai giorni scorsi quando a
essere indagati erano esponenti di
altri partiti. La quota meno giustizialista pari invece solo a un elettore su cinque, quindi profondamente minoritaria.
PERTANTO il concetto espresso
in questi giorni, cio che esiste
avviso di garanzia e avviso di garanzia non ha attecchito nellopinione dei votanti grillini e lo stesso elettore, probabilmente, non si
spiega i due diversi comportamenti che Grillo ha avuto con Pizzarotti e Nogarin. E non conta neanche il fatto che Grillo e il direttorio spiegano il diverso comportamento alla luce di un omesso atto
di chiarezza da parte del sindaco
di Parma reale o presunto e
non quindi in relazione alla gravit dellaccusa mossa nellatto giudiziario. In questo caso, la spaccatura della base si profila come presa di distanza dai vertici e dalle lo-

IL SONDAGGIO

Risposte elettori M5S

Un politico che riceve un avviso di garanzia


deve...
Non deve dimettersi
e attendere
la sentenza

Senza opinione

16%

2%

22%

60%
Dimettersi
solo se il reato
grave

Dimettersi
in tutti i casi

Fonte: IPR Marketing

ro modalit di gestione politica


della vicenda. La sensazione che
si fa largo che dietro tale condotta si giochi una partita interna,
fondamentalmente dettata da ambizioni egemoniche.
PIZZAROTTI gi da tempo rappresentava una spina nel fianco del
movimento e gi due anni fa veniva escluso dal palco di una grande
manifestazione romana. Oggi si
passa alla vera a propria resa dei
conti. Che cosa pu significare
questo passaggio nel processo di
evoluzione dei Cinquestelle? E cosa pu comportare in vista delle

IN CORSA Virginia Raggi (Ansa)

prossime scadenze elettorali? Il


problema che sia un importante
amministratore locale a denunciare la mancanza di democrazia interna, la scarsa disponibilit
allascolto delle voci dissonanti,
la violazione dei principi egualitari costitutivi del movimento, complica particolarmente le cose.
Prima di tutto perch laccusa viene non solo dal primo sindaco
grillino eletto ma soprattutto da
uno degli esponenti che, in un
modo o nellaltro, si sporcato le
mani, ha dato cio unimpronta
concreta allazione del Movimento rimproverato nella vulgata comune di immaturit e di pulsioni
polemiche e populiste.
DISCONOSCERE lazione di una
figura di questo tipo significa ricominciare da capo nel processo di
accreditamento come forza di governo. Inoltre, la vicenda esplode
in un momento particolarmente
delicato, a poche settimane dalle
consultazioni amministrative.
Le elezioni comunali vedono nelle grandi citt i pentastellati in pole position. In particolare a Roma,
in nome della trasparenza e
dellintegrit la Raggi ha avuto
modo di consolidare la propria
candidatura, forte delloggettiva
debolezza di una destra e di una
sinistra testimoni quando non
corresponsabili dello sfascio di
mafia capitale. Finora erano stati
gli elettori degli altri partiti a mettere in dubbio il metodo gestionale e decisionale del movimento,
adesso invece questa insofferenza
avvertita dai suoi stessi sostenitori.
* direttore IPR Marketing

Ricorso 5 Stelle:
Sala incandidabile

Milano

di ANTONIO
NOTO*

Nel Consiglio dei ministri


di domani sar presentato
un decreto legge
per consentire di votare
alle comunali anche luned 6
giugno (oltre a domenica 5)
e luned 20 per leventuale
ballottaggio (oltre al 19),
come anticipato venerd
dal ministro Angelino Alfano

Il Movimento 5 Stelle ha
depositato ieri un ricorso
urgente al Tar per fare
chiarezza sulla presunta
incandidabilit
di Giuseppe Sala (foto)
come sindaco di Milano:
Siamo per la legalit
e il rispetto delle regole,
serve chiarezza

Roma

Michele Placido
alla corte di Marchini
Alfio Marchini, candidato
a Roma per il centrodestra,
ha offerto al regista Michele
Placido un posto nel Senato
civico sulla cultura. Placido:
Pronto a dare una mano,
ma senza incarichi ufficiali;
Marchini ha le competenze
per governare una citt
complicata come Roma

Fassina ricorre al Consiglio di Stato


Non regaliamo voti allastensione

Speranza (minoranza Pd) a Londra


Con Corbyn contro la Brexit

Stefano Fassina (Sinistra italiana) ha presentato


il ricorso al Consiglio di Stato contro lesclusione
della lista dalle elezioni a Roma. I nostri voti
andrebbero allastensione. Siamo insostituibili

Il leader della sinistra Pd Roberto Speranza


ha incontrato a Londra il segretario laburista
Jeremy Corbyn e partecipato allapertura
della campagna elettorale contro la Brexit

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

La solitudine di un primo cittadino


Troppe grane, non lo farei mai pi

Balzani e quelladdio dopo un mandato. Basta un esposto ai pm


di MARCO
BILANCIONI

FORL
ROBERTO Balzani, docente
dellUniversit di Bologna e
membro della direzione nazionale del Pd, lei stato primo cittadino di Forl dal 2009
al 2014. Che pensa dei tanti
sindaci nei guai con la giustizia?

Un avviso di garanzia, nel corso


del mandato, pu capitare. Non
per questo si pu distruggere
unamministrazione comunale e
lasciare una citt senza guida.
Sta dicendo che n Nogarin a
Livorno n Pizzarotti a Parma devono lasciare?

Penso che Grillo su Pizzarotti abbia esagerato: giusto chiedere un


passo indietro solo se ci sono gravi motivi. Altrimenti, di questo
passo, non si troveranno pi nemmeno i candidati.
Una posizione garantista. Lei
fu indagato per peculato nel
dicembre 2012. E non lasci.

PROTESTA
Nella foto, una manifestazione
di sindaci contro i tagli
del governo e le difficolt
nellamministrazione locale
LAnci ha proposto di introdurre
una sorta di assicurazione
per tutelare i sindaci

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

Per dissi che mi sarei dimesso


se fossi stato rinviato a giudizio.
Pu spiegare la differenza?

In quel caso non solo la pubblica


accusa, ma anche il giudice riscontra elementi di reato tali da celebrare un processo.
Non si fida dei pm?

do. Non sono un politico di professione, non ho il pelo sullo stomaco sufficiente... stata unesperienza che mi ha fatto pensare:
mai pi.

Chi

Il suo mandato diventato


un libro: Cinque anni di solitudine. Pizzarotti si lamentato perch nessuno del M5S
lo ha contattato.

Insegna a Bologna
Ha governato Forl
da outsider del Pd
Roberto Balzani, classe
1961, professore ordinario
di storia contemporanea
allUniversit di Bologna.
Nel 2009, dopo aver vinto
da outsider le primarie
del Partito democratico,
stato eletto sindaco di Forl
per il centrosinistra.
Nel 2013, dopo unindagine
per peculato poi conclusasi
con larchiviazione, ha
deciso di non ricandidarsi
per un secondo mandato
Ma no, anzi. Lazione penale
obbligatoria: i pm devono indagare. Per non possono essere usati,
anche inconsapevolmente e in
buona fede, come strumenti per
abbattere un sindaco.
Per i cittadini, non solo quelli a 5 Stelle, si aspettano che
un sindaco non commetta
reati.

Ma amministrare sempre pi
complesso: in Italia abbiamo
uniper produzione di norme. E
viviamo in una societ sempre
pi frammentata, in cui pi faci-

Io ho avuto lappoggio del Pd a


livello locale, non di quello emiliano-romagnolo. Alla fine, ci si ritrova soli. Per prendere certe decisioni bisognerebbe essere esperti
di diritto amministrativo, ma i
partiti non hanno figure di questo genere. Io, per i casi pi delicati, mi sono rivolto a docenti universitari.
Consulenti?

Macch: consigli da amici, a costo zero.


PROFESSORE Roberto Balzani

I dipendenti comunali non bastano?

le che qualcuno non ci stia. E basta fare un esposto alla magistratura, che a quel punto apre un fascicolo....

A volte le competenze sono insufficienti. Altre volte c superficialit. E un sindaco pu fare pochi cambiamenti nellorganico.

Lei fu accusato di aver fatto


propaganda personale con il
programma Casa Comune
su una tv locale. Poi linchiesta stata archiviata. Un anno dopo, nel dicembre 2013,
a pochi mesi dal voto, lei annunci che non si sarebbe ricandidato. Ha pesato la sua
vicenda giudiziaria?

Nogarin e Pizzarotti non hanno sbagliato?

Certo. Io volevo solo informare i


cittadini di ci che stavamo facen-

Pu essere, ma un sindaco non


pu girarsi dallaltra parte quando trova situazioni incancrenite.
Penso ai rifiuti di Livorno....
possibile che il Pd sostenga
un Pizzarotti bis senza le insegne del M5S?

So che se ne parla. Ma credo che


il Pd debba avere una posizione
propria.

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

NUOVE FAMIGLIE
RIPERCUSSIONI POLITICHE

Forza Nuova: Legge perversa


Raid contro il centro omosessuale
Blitz di Forza Nuova venerd sera nella
sede del gay center a Roma. Unioni civili,
la perversione non sar mai legge:
riportava il volantino affisso nella sede

Unioni gay, dietrofront dei cattolici


Non boicotteremo il referendum
In maggioranza lite sulle adozioni. Costa: stop ai giudici creativi
Giovanni Rossi
ROMA

IL MONDO cattolico contrario alle unioni civili (diventate legge


mercoled alla Camera) regge il
muso solo 72 ore nel duello con il
presidente del Consiglio Matteo
Renzi, credente s ma laico in politica. Voteremo no al referendum
costituzionale di ottobre, salmodiava da settimane Massimo Gandolfini, guida carismatica della
piazza tradizionalista che il 30
gennaio a Roma aveva cementato
un patto tra le sue diverse anime
contro il ddl Cirinn. Senonch
ieri pomeriggio Gianluigi De Palo (nella foto), presidente del Forum delle associazioni familiari,
ha rotto il fronte del Circo Massimo e scandito forte e chiaro il
seguente messaggio: Non boicotteremo il referendum costituzionale sulle riforme a causa dellapprovazione della legge sulle unioni civili. Sono due cose separate.
ALTRO che vendetta nel segreto
dellurna mescolando fede, rabbia
e diritti. Lallineamento dellItalia agli standard legislativi europei in tema Lgbt suggerisce cautela strategica, aperture diplomatiche e un riposizionamento complessivo del mondo cattolico e dei
suoi rappresentanti nella societ e
nella politica. Obiettivo: riportare il tema Famiglia al centro del
dibattito. C da decidere se essere curatori fallimentari di un paese che non fa pi figli o se investire le risorse sullimpresa che produce pi frutti, cio la famiglia,
dichiara De Palo.

ROMA

E ORA che, per dirla con Vittorio


Gassman, lhanno rimasto solo?
Massimo Gandolfini, moltiplicatore
di anatemi e presenze, luomo
dellaudace colpo al Family Day
quando invent due milioni di dimostranti a uso dei media (erano forse
200mila), tocca con mano il rischio
del radicalismo in politica, restando
con il cerino in mano e la scottatura
di provocazioni poco ortodosse. Da
quando disse ai parlamentari Dio
vede anche nellurna (ma senza la
bonomia di Don Camillo mentre si
arrabbia con Peppone), allaspirante
leader dei teocon non ne pi andata bene una.
RIASSUMIAMO. La legge sulle
unioni civili stata approvata. Il
no cattolico ritorsivo nel referendum costituzionale di ottobre stato
smontato dagli stessi partner di area.
La tregua con il Forum delle famiglie, che pure aveva benedetto gli sfor-

I punti

Lentrata in vigore
Il Senato ha approvato il ddl
Cirinn il 25 febbraio. L11
maggio la Camera ha dato
il via libero definitivo:
i deputati hanno detto s alla
fiducia posta dal governo
con 369 voti favorevoli

Che cosa manca

UN AVVERSARIO IN MENO Il presidente del Forum delle associazioni familiari, Gianluigi De Palo

Sacconi

Reversibilit
anche per gli etero
La legge ha esteso alle
coppie gay i diritti ereditari,
presenteremo un ddl
affinch anche i conviventi
etero beneficino di assegni
e reversibilit, la
proposta di Sacconi (Ncd)

Bisogna lavorare perch le famiglie non vadano in difficolt. Come? Con un fisco pi equo. E
qui il Forum batte cassa: Rimodulando il bonus degli 80 euro in
funzione dei figli e non del contratto di lavoro, ci sarebbero gi
10 miliardi a disposizione. Una
sfida al governo che il ministro
con delega alla Famiglia, Enrico
Costa, raccoglie per direttissima
aprendo alla costruzione di un
Testo unico sulla famiglia e alla
rimodulazione della no-tax area
in base al numero dei componenti di uno stesso nucleo.
PROPRIO oggi si celebra la Gior-

nata internazionale della famiglia


e Costa vuole lanciare un grande
Patto nazionale. Secondo il ministro, necessario rafforzare i sistemi e i meccanismi che gi ci sono, dal bonus beb alle detrazioni, anche per incentivare le coppie a fare non solo il primo figlio
ma anche il secondo o il terzo.
Il riflettore insomma deve essere
puntato esclusivamente sulle famiglie, dopo il dibattito drogato
dal tema delle unioni civili, tra le
7.500 e le 10.000 di fronte a milioni di famiglie (in crisi), insiste
Costa. Ma sulle adozioni che il
ministro rialza il tiro assegnando
priorit non eludibile al bambino in stato di abbandono prima

IL RITRATTO IL MEDICO LEADER DEL FAMILY DAY

Gandolfini, lultimo ultr teocon


Lasciato solo nella crociata anti Renzi
zi unitari, appare sostanzialmente finita. Nessun varco alimenta speranze di rivincita.
Gi, sembra passato un secolo da
quel sabato al Circo Massimo che doveva essere lalba di un nuovo mondo, almeno secondo il neurochirurgo romano di nascita e bresciano
dadozione direttore del Dipartimento di Neuroscienze della Fondazione Poliambulanza di Brescia,
ma anche Consultore della Sacra
Congregazione per le Cause dei Santi presso la Santa Sede. Vaticano dove per non ha mai sfondato causa
un integralismo troppo esibito, specie
al tempo di Papa Francesco. Anche
la Cei lo marca stretto con lo stopper

Nunzio Galantino.
Neocatecumenale con barba curata e
ieratica postura, Gandolfini oratore con carisma da Antico Testamen-

NIENTE RITORSIONI
La Chiesa ha diviso il caso
coppie gay dalle altre riforme
to. Dalle piazze ai convegni espone
le sue idee con immagini forti. Evoca, provoca, suscita, espone, suggestiona, non teme. Il sesso si fa partecipe dellopera creatrice di Dio, no
allabominevole pratica dellutero in

PROMOTORE
Massimo Gandolfini (Afp)

Dal maxiemendamento
stata stralciata la parte
sulla stepchild adoption:
ladozione del figlio
del partner resta vietata.
Eliminato anche
lobbligo di fedelt
che ai soggetti che aspirano
alladozione.
LA LEGGE sulle unioni civili non
prevede la stepchild adoption e lo
stralcio, secondo Costa, chiude
la fase di interpretazione creativa dei tribunali. Immediata la replica del Pd a firma Monica Cirinn: Non c alcuna giurisprudenza creativa. C solo la giurisprudenza che, davanti alla scelta del
legislatore di non decidere, continua ad applicare la norma esistente, ora richiamata esplicitamente
al punto 20 del maxiemendamento del governo. Amen. Ora
lobiettivo del governo sar una
legge contro lomofobia.

affitto, lamore alto richiede la


complementariet dei corpi, a noi
la battaglia, a Dio la gloria.
AI SOGGETTI lesbo-gay-bisex-transgender applica invece la teoria del
disagio identitario. Da curare nella prospettiva del supremo interesse
del bimbo, perch lo scopo delleducatore non correre dietro al disagio
identitario ma cercare di indirizzare
verso una coerenza questo disturbo.
Addirittura verso il proprio psichismo. Chiaro che le unioni civili disturbino il professor Gandolfini. Figurarsi la stepchild adoption a lui
che di bambini ne ha adottati appena sette. Ora ha anche sei nipoti che
magari un giorno gireranno il bisturi
nella memoria: Nonno, ci racconti
quella volta che avevi ricattato Renzi.... E lui ricorder, sempre per dirla con Gassman, sti quattro cornuti, pardon quei due milioni di cattolici dei quali, per un pomeriggio,
era stato lunico e beato leader.
Giovanni Rossi

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

LE NOSTRE TASCHE
REGOLE CHE CAMBIANO LA VITA

Canone tv in bolletta, resa dei conti


Cos si evita di pagare due volte
Domani stop allesenzione, centralino dellAgenzia entrate in tilt

DG RAI Antonio Campo DallOrto

I graziati

Chi paga

Il marito, la moglie
e due residenze

Senza televisione?
Serve il certificato

Se marito e moglie hanno


due case e ognuno
di loro ha la residenza
in una delle due, con due
utenze elettriche e due
apparecchi tv, dovranno
pagare due canoni tv.
E non servir presentare
la dichiarazione sostitutiva.
Questo perch hanno
residenza in case diverse

Lintestatario di unutenza
elettrica automaticamente
considerato possessore di
un apparecchio tv e, dunque,
solo per questo sar
chiamato a pagare il canone.
Nel caso in cui la persona (o
la famiglia) non possegga la
tv, per non pagare a vuoto,
dovr presentare entro
domani la dichiarazione
sostitutiva

Il figlio da solo
nella casa di pap

Sotto lo stesso tetto


con due abitazioni

Luce intestata
allinquilino
Consideriamo lipotesi di un
immobile in affitto in cui
linquilino sia anche
intestatario dellutenza.
Non ci sono incertezze.
Laffittuario dovr pagare
il canone o, se non possiede
apparecchi tv o gi paga per
unaltra utenza (magari della
casa di propriet), dovr
presentare la dichiarazione
sostituiva entro domani

Affitto con utenza


del proprietario
Nel caso di un immobile
in affitto in cui lintestatario
dellutenza il proprietario,
se questultimo residente
in unaltra casa dove il
titolare dellutenza un altro
e gi paga, dovr presentare
la dichiarazione sostitutiva
per non pagare due volte.
A pagare dovr essere
linquilino, ma serve un
decreto per stabilire come

Claudia Marin
ROMA

DOMANI scadr il termine per chiedere, ma


solo nei casi previsti, lesenzione dal canone
Rai nella versione riveduta e corretta per il
2016. LAgenzia delle entrate ha prorogato fino al 16 maggio la scadenza per la presentazione della dichiarazione sostitutiva: e questo sia
per chi la presenter con il modello cartaceo,
inviandolo con raccomandata, sia per chi sceglier linvio telematico attraverso il sito
dellAgenzia stessa. Un appuntamento che ha
messo in gran fibrillazione centinaia di migliaia di famiglie tanto da scatenare un vero assalto al numero dedicato (l848 800 444), al punto che, come denuncia LUnione nazionale
consumatori, il centralino andato in tilt, con
ore e ore di attesa (a pagamento).
FACCIAMO un passo indietro. Il canone dovuto da chiunque abbia un apparecchio televisivo. Con la legge di Stabilit 2016 sono state
introdotte innovazioni rilevanti: stato ridotto a 100 euro (non pi 113,50); ma stata introdotta la presunzione di detenzione dellapparecchio televisivo nel caso in cui esista
unutenza per la fornitura di energia elettrica
nel luogo in cui una persona ha la propria residenza anagrafica; stato previsto, per i titolari
di utenza elettrica per uso domestico residenziale, il pagamento del canone mediante addebito nella bolletta elettrica. Laddebito avverr in dieci rate mensili, da gennaio a ottobre

Le cifre

Nel caso di marito e moglie


che hanno la residenza
in una casa e i figli in
unaltra, ma in questultima
lutenza intestata a uno
dei genitori, il genitore
intestatario della seconda
utenza pu presentare la
dichiarazione sostitutiva e
evitare il balzello, ma i figli
dovranno pagare. Il come,
per, per ora non stabilito

di ogni anno. Solo per il 2016 il primo addebito del canone sar effettuato a partire dalla prima fattura successiva al 1 luglio 2016 e sar di
70 euro.
Si tratta di cambiamenti significativi, dunque, che inducono molte domande. Visto che
non tutti i contratti di energia elettrica corrispondono al possesso di un televisore, i cittadini si interrogano su chi dovr effettivamente
pagare. Non solo. Nei singoli casi possono intervenire molte variabili: si pensi alle seconde
case, oppure ancora ad una situazione in cui il
titolare dellabbonamento non corrisponde
allintestatario del contratto di energia. Per
non parlare dei casi di affitto.
DA QUI tutta una serie di ipotesi da tenere presente e di possibilit di esenzione. bene sottolineare innanzitutto che il canone dovuto
solo per la prima casa e una sola volta nella famiglia anagrafica, a condizione che i coniugi
e/o i figli siano tutti residenti nello stesso immobile. Nel caso in cui due coniugi abbiano la
residenza in due immobili diversi il canone
verr addebitato su entrambe le bollette elettriche. Lo stesso dicasi per i figli.
Per evitare di pagare ingiustamente o due volte, previsto, per, lesonero dal pagamento,
che deve essere richiesto attraverso linvio di
una dichiarazione sostitutiva allAgenzia delle entrate. Per esempio, pu chiedere lesenzione chi ha unutenza elettrica ma non ha lapparecchio tv; chi fa parte di una famiglia nella
quale c gi un intestatario di bolletta elettrica tenuto al pagamento del canone; in caso di
tv ereditata e in quello di tv sigillata.

Quanto costa

Prima tranche

Sanzioni

Il canone 2016 costa


100 euro, 13,5 euro
in meno rispetto
allo scorso anno.
Limporto scender
ancora nel 2017:
il governo parla
di 95 euro

Nella bolletta della


luce di luglio avremo
un addebito aggiuntivo
di 60 euro (compreso
il recupero delle rate
pregresse). Quindi
i restanti 40 euro
divisi in due rate

prevista una multa


da 200 a 600 euro
per chi evade la tassa,
pagando con bollettino
in bianco solo la parte
luce. Paga anche la
societ che non segnala
il mancato pagamento

Nel caso di marito e moglie,


che compongono una sola
famiglia ma hanno due case,
con due bollette e due
televisori, per evitare di
pagare due volte, uno dei
due dovr presentare
la dichiarazione sostitutiva,
indicando il codice fiscale
dellaltro come intestatario
dellutenza connessa
al canone

Tv sigillata
Non si versa
Arriviamo al caso del
suggellamento
dellapparecchio tv (ovvero
allipotesi in cui la tv sia
stata sigillata con tanto di
denuncia del proprietario)
e dellassenza di altri
apparecchi. Anche per
questa circostanza sar
necessario presentare
la dichiarazione sostitutiva
entro domani

Rai ereditata
Basta dichiararlo
Va riguardato anche il caso
in cui lutenza elettrica
ancora temporaneamente
intestata a un soggetto
deceduto. Lerede, se
titolare di altra utenza
elettrica per la propria
residenza, deve comunque
presentare la dichiarazione
sostitutiva allAgenzia delle
entrate per evitare di pagare
anche per la tv ereditata

PROVE DI RILANCIO
LA SFIDA DELLA RIPRESA

DENTRO
LA NOTIZIA

Il punto

Mauro Buzzoni
(Confesercenti)
Improvvisarsi imprenditori
una missione ormai quasi
impossibile. Dobbiamo
investire sulla formazione

L80% dei ragazzi non vede uscita


Ma la met vuole restare in Italia
Indagine Eurobarometro: quasi l80%
degli italiani tra i 16 e i 30 anni si sente
emarginato dalla crisi, ma meno
della met vuole trasferirsi allestero

I giovani imprenditori
di commercio, pubblici esercizi
e attivit ricettive non vedono
la ripresa: nei primi tre mesi
del lanno i titolari e i soci
dimpresa con meno di 40 anni
diminuiscono di oltre 25mila
unit, mentre si registrano
circa 17mila over40 in pi,
per un saldo finale di oltre
8mila imprenditori in meno.
Gli over 40, grazie
allesperienza e a una maggiore
disponibilit economica,
si mostrano pi resilienti.
quanto emerge dalle ultime
rilevazioni dellOsservatorio
Confesercenti. Gli unici
comparti con segno positivo
sono il commercio ambulante,
quello per corrispondenza
o via internet e il commercio
di prodotti per la telefonia

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Focus

Dal boom al crac


I settori pi colpiti
dallemorragia di giovani
sono la distribuzione moda
(-2.800 titolari), lo street
food (-2.073), protagonista
di un vero e proprio boom
lanno scorso, e i bar (-1.963)

Lesperienza aiuta
Gli over 40 vanno meglio
anche in comparti
apparentemente giovani
come il commercio di pc,
unit periferiche
e attrezzature per ufficio
o il commercio online

In crisi le imprese dei giovani, i veterani resistono


LUNDER 40 IL BARMAN, 36 ANNI

LOVER 40 LO CHEF, 51 ANNI

Sfruttare le opportunit
Al bancone 18 ore

Il segreto? Rinnovarsi
E non mollare mai

Sabrina Pignedoli
ROMA

HO 36 ANNI, lavoro dalle 15 alle


18 ore al giorno mettendoci tanto
impegno, rimanendo sempre con i
piedi per terra e soprattutto avendo
rispetto dei collaboratori. In questo
modo la mia attivit va avanti. Domenico Cecinelli (foto), da 12 anni
attivo nel mondo delle ristorazione
prima con il Contestaccio, locale di
riferimento per musicisti e attori a
Testaccio, a Roma; ora ha aperto il
caff-bistrot Casa a Passeggiata di
Ripetta, sul Lungotevere, con i suoi
soci Massimo e Vinicio Marchioni,
e Daniele Sordi. Una nuova avventura con lobiettivo di conciliare cucina, musica e cultura, che, per, comporta anche duro lavoro e sacrifici.
Come mai ha deciso di avviare
unattivit di questo tipo?

Ho praticato per anni nuoto a livello agonistico, vincendo vari titoli e


sono entrato anche nella Nazionale.
Poi, come tutti gli sportivi, arrivato
a un certo punto, la carriera si interrompe. Anzich andare a lavorare
nellazienda di famiglia, mi sono
messo in discussione in quella che
una mia passione, ovvero la ristorazione.
Ha aperto il primo locale a Testaccio. Con quali difficolt?

Quando si avvia unattivit, soprattutto nelle fasi iniziali, bisogna fare


molti sacrifici. Mi hanno aiutato
molto i collaboratori, che metto sempre al centro, stando attento alle loro necessit familiari, pagando regolarmente lo stipendio, rispettando i
loro giorni di riposo.

Scappare
allestero
la scusa
di chi vuole
tutto e subito
Ma servono
la certezza
delle leggi
e meno tasse

LOGICO che dopo i 40 anni hai


maggiore esperienza della vita, anche per i lavori che hai fatto prima,
sei pi maturo nel pensare e portare avanti certe situazioni. A 30 anni
si ha meno esperienza per affrontare le difficolt. Lo chef Daniele Fagiolini (foto), 51 anni, il titolare
del ristorante Le Colombaie San
Miniato, tra i pi noti del Pisano.
Come ha iniziato?

Ho fatto limprenditore in altri settori da quando ho 18 anni. I miei


genitori avevano gi un ristorante,
ma io non ne volevo sapere. Poi arrivato a 38 anni mi sono buttato in
questa avventura che mi sta dando
molte soddisfazioni.

Tanti giovani vanno allestero.


Ci ha mai pensato?

una scusa. Qui in Italia ci sono


sicuramente difficolt, ma se uno si
impegna le pu superare. Solo che
molti giovani vogliono tutto e subito: non funziona cos.

Secondo il rapporto di Confesercenti gli under 40 sono pi


in difficolt nella gestione delle
imprese, cosa consiglierebbe
loro?

Quali sono le principali difficolt dellItalia?

In realt ci sono molte opportunit, ma per unassenza di certezza delle leggi e del mondo politico chi vuole veramente lavorare non pu farlo.
Il mondo politico dovrebbe stare
pi vicino agli imprenditori onesti,
che pagano le tasse e gli stipendi e
portano profitto.
A proposito di tasse. Quanto
possono creare problemi a
unimpresa in difficolt?

Io ho sempre pagato le tasse regolarmente, perch ci sono valori pi


importanti del profitto, come lonest. Certo che se si pagassero meno
tasse, si avrebbero anche pi soldi
da poter utilizzare per nuovi investimenti, dando in questo modo nuovi
posti di lavoro.

La parola
dordine
curiosit
Ma solo
con i dovuti
tempi
le basi
diventano
solide

Curiosit tanta. Bisogna essere curiosi di quello che facciamo. E non


mollare, ci vuole tempo, ma dietro
langolo ci possono essere importanti soddisfazioni. Poi ovviamente
ognuno deve costruire il suo percorso. Il tutto e subito controproducente, perch ha una ricaduta negativa. Solo con i dovuti tempi si costruiscono basi solide.
Ha avuto momenti in cui ha
pensato di non farcela?

Ci sono stati. Mi sono detto: Mollo tutto, basta. Poi sono riuscito ad
andare avanti, perch le soddisfazioni ci sono. Per esempio ci sono gli
amici, non li chiamo clienti, che
vengono nel mio locale e su un libro lasciano messaggi che fanno riflettere e danno soddisfazione.

Passati i 50 anni, raggiunto il


successo, il rischio non forse
quello di fermarsi?

Mai. Sono anticonformista, mi piace vedere le cose in maniera diversa. Ho lentusiasmo ancora da ragazzino e mi confronto con i pi giovani: la staticit non il mio pane. Bisogna rinnovarsi puntando a obiettivi diversi con entusiasmo, a volte
con fatica, ma i risultati arrivano
sempre, ci vuole un po pi tempo.
Quali sono i suoi obiettivi ora?

Puntare sulla qualit, questo da


sempre. Ho aderito subito allidea
di Slow food e ora abbiamo ottenuto il riconoscimento massimo, ovvero la Chiocciola. Cuciniamo prodotti del territorio perch quello un
mio obiettivo: usare i prodotti dei
piccoli allevatori e agricoltori, aiutando le realt locali. Abbiamo creato anche un marchio registrato assieme a Confesercenti, Io cucino il
territorio. Continuiamo con tanta
passione e cuore.
Sabrina Pignedoli

10

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

RAGAZZE BERSAGLIO
LEMERGENZA

Sconti di pena? Pi controlli


Alfano: braccialetto elettronico
Il ministro dellInterno, Angelino Alfano:
Per chi ha commesso violenze di genere e
ha sconti di pena dobbiamo usare, come
controllo, il braccialetto elettronico

Tenta di baciare lalunna a scuola


Blitz della polizia, prof in manette
Forl: da solo nellaula con la minorenne. Incastrato dalle telecamere
Luca Bertaccini
FORL

STAVA per baciarla, quando i poliziotti sono entrati nella stanza e


lo hanno bloccato, mettendogli le
manette ai polsi. Lui un 40enne
professore dellistituto tecnico industriale Guglielmo Marconi di
Forl. Lei, la presunta vittima,
una sua allieva minorenne. Linsegnante, senza precedenti penali,
accusato di violenza sessuale aggravata. Larresto in flagranza

CORTEO
Una
manifestazione
a Torino
contro
la violenza
verso le donne
(Ansa)

GENITORI PREOCCUPATI
Segnalazioni in questura:
Il docente fa cose strane
avvenuto ieri mattina in viale della Libert, a pochi passi dalla stazione di Forl, durante lorario di
lezione, nella stanza che luomo
utilizzava per la sua attivit didattica.
PARE che qui fosse solito appartarsi con gli studenti, apparente-

mente sempre per motivi scolastici (il locale, non si tratta di unaula tradizionale, dotato di personal computer, scrivania e sedie).
Si sentiva evidentemente al sicuro, il professore: non sapeva che
gli agenti della squadra mobile di
Forl, diretta da Claudio Cagnini
a coordinare lattivit investiga-

tiva il sostituto procuratore Laura Brunelli lo stavano tenendo


docchio, monitorando le immagini delle telecamere che da alcuni
giorni erano state piazzate nella
stanza.
IL LAVORO degli inquirenti durato un paio di settimane, da

quando cio alcuni genitori si erano presentati in questura per segnalare alcune anomalie nel comportamento del docente. Che, in
quella stanza dellistituto superiore, si fermava a loro dire un po
troppo a lungo con le sue studentesse. Strusciamenti e baci, questo ipotizzano possa aver compiu-

Il caso
non chiuso
Gli investigatori stanno
accertando se ci siano
state altre ragazzine
vittime del professore
to luomo. Con una sola studentessa? O anche con altre ragazzine
della scuola? La polizia, che lo ha
arrestato in flagranza, non esclude nessuna pista: nelle prossime
ore proseguiranno gli accertamenti per stabilire se gli episodi di violenza sono stati molteplici. Di
quante volte parliamo? Di quanti
episodi? Al momento non siamo
in grado di dirlo, lo stiamo accertando, lattivit ancora in corso, confida un investigatore.
NEI GIORNI SCORSI la ragazzina
sarebbe stata ascoltata negli uffici
della questura dagli agenti. Proprio per accertare se luomo aveva
gi commesso episodi simili con
lei. Al momento larresto scattato per il tentato approccio di ieri
mattina. Dopo che stato ammanettato, il professore, difeso
dallavvocato Francesco Roppo,
stato ascoltato in procura per poi
essere portato nel carcere forlivese della Rocca. Gli viene contestata la violenza sessuale aggravata,
visti la minore et della studentessa e labuso della sua autorit.

Castrazione chimica
Lira di Salvini: poi a casa

Ha molestato una collega


India, premio Nobel a processo

Possibile che dobbiamo riempirci di bestie


come questa? Castrazione chimica e poi a casa,
dice il leader della Lega, Matteo Salvini,
sul romeno accusato dello stupro a Ravenna

Il ricercatore indiano Rajendra Pachauri, ex


responsabile del Gruppo di esperti sul cambiamento
climatico Ipcc che nel 2007 ricevette il Nobel, andr a
processo in India per molestie sessuali a una collega

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Stuprata al party sulla spiaggia


Il video choc dopo laggressione

Ravenna, arrestato ragazzo romeno. La studentessa filmata in lacrime


Andrea Colombari
RAVENNA

LEI URLAVA. Lui ha continuato a


spogliarla con la forza. Non cera
nessuno a quellora tarda su quella
spiaggia di Marina di Ravenna.
Via le scarpe, il collant, gli slip. E
quando alla fine dello stupro la ragazza si rivestita con laiuto di
unamica, lui ha filmato tutto col
cellulare. Unaccusa pesante quella che si abbattuta su un minorenne romeno fermato dai carabinieri a poche ore dai fatti. Lui ha
17 anni, da pochi mesi in Italia,
non studia e non lavora e sostiene
di parlare male la lingua: per questo dice di non avere intesto il rifiuto della ragazza, una studentessa 18enne italiana che abita nel
Faentino. Anche il romeno abita
nel Faentino: ospitato da parenti
anche se ufficialmente risulta sen-

URLA E GRAFFI
La 18enne ha lottato
Lipotesi: lamica accorsa
bloccata da un altro straniero
za fissa dimora. Gli archivi delle
forze dellordine non sapevano
niente di lui fino a quanto accaduto dopo le 2 della notte dello scorso weekend.
La 18enne e unamica coetanea
quel sabato avevano raggiunto la
localit rivierasca per partecipare
a una festa in uno stabilimento balneare molto frequentato. L nella
bella stagione ci sono feste tutti i
sabati sera: le regole interne per
gli alcolici e laccesso alla spiaggia
sono severissime. E a mezzanotte

11

Precedenti

Ferragosto a Rimini
stato condannato
a cinque anni per lo stupro
di Ferragosto in spiaggia
a Rimini, Seck Massow
(foto sotto), senegalese
27enne residente
nel Novarese

Patteggio

MOVIDA Un uomo fermato sulla spiaggia di Riccione durante i controlli dei carabinieri nella notte (Pasqualebove)

si chiude. in quel contesto che le


due ragazze hanno incontrato il romeno e un amico connazionale minorenne. Forse gi si conoscevano
di vista; di fatto i due a un certo
punto hanno invitato le ragazze
per un giro in spiaggia.
QUALCHE chiacchiera tutti assieme. Finch una delle due ragazze,
accompagnata da uno dei romeni,
si allontanata per fare una chiamata. Per laccusa stato quello il
momento dello stupro: non appe-

na rimasto solo con lei, il 17enne


ne ha approfittato. La ragazza si
opposta invano: lui lha denudata
e lha violentata nonostante le urla
della giovane. La prima ad accorrere stata lamica. La 18enne, dopo
una notte sotto choc, tornata a casa e si confidata con la madre che
lha accompagnata in caserma. Da
qui stata portata in ospedale. I carabinieri della compagnia di Faenza, battendo vari locali frequentati
da giovani romeni, in meno di 24
ore sono quindi riusciti a identifi-

care il sospettato. Il ragazzo, raggiunto nella sua abitazione, ha prima negato tutto sostenendo che la
notte precedente si trovava in una
discoteca di Faenza.
E QUANDO dal suo telefonino
spuntato il video della 18enne che
si stava rivestendo aiutata dallamica, ha ammesso parlando di rapporto consenziente. Poi ha aggiunto di non avere inteso leventuale
rifiuto per le sue difficolt linguistiche. E per quanto riguarda il vi-

Sempre la notte dello scorso


Ferragosto un marocchino
39enne ha tentato
di violentare una 24enne
di Rimini. Luomo
ha patteggiato due anni,
ma senza carcere
deo, ha detto di averlo registrato
non per morbosit ma perch, nel
tentativo di fare luce, avrebbe sbagliato tasto. Su una spalla gli sono
stati trovati arrossamenti compatibili con un ultimo tentativo di difesa della giovane; ora si trova nel
carcere minorile di Bologna. Anche lamico stato indagato: gli inquirenti vogliono capire se alle prime grida della 18enne, abbia ostacolato o meno lintervento
dellamica intimandole di lasciare
stare.

SICUREZZA DOPO LUNA LACCESSO VIETATO MA NON MANCANO I RAID. LAPPELLO DEGLI STABILIMENTI

Focus

100 chilometri
La Riviera conta circa cento
chilometri di estensione.
Oltre agli stabilimenti
balneari, gestiti da privati,
c una buona porzione
di spiaggia libera, il 30%
per cento sul totale di costa

Una task force


Maurizio Rustignoli,
presidente della cooperativa
degli stabilimenti balenari
ravennati: Serve una
collaborazione tra Comuni
e privati per rendere
pi sicure le spiagge

Riviera, lallarme di notte. Pi luci e telecamere


BOLOGNA

IN TEORIA la spiaggia off limits di notte.


Lo impongono le ordinanze dei Comuni
della riviera romagnola. Passata luna, scatta
(o meglio, dovrebbe scattare) il coprifuoco:
laccesso, a meno di deroghe, vietato.
davvero cos? No, suggeriscono i fatti di
cronaca. Lo stupro di Ravenna si
consumato in spiaggia. Sulla sabbia di
Rimini lanno scorso, sempre nelle ore
notturne si sono alternate violenze riuscite
e tentate, liti e aggressioni. Una serialit che
ripropone con forza il tema dei controlli.
TRA il Ravennate e il Riminese massiccio il
ricorso alla vigilanza privata come strumento
di difesa. Pagano di tasca propria gli
stabilimenti balneari che in primis
difendono se stessi: il ricorso alle guardie
giurate ha innanzitutto lobiettivo di tutelare
le strutture, poi quello di fare da deterrente.

I vigilantes girano con la torcia, pronti a


segnalare eventuali situazioni sospette a
polizia, carabinieri o polizia municipale. Che,
nel limite delle risorse a disposizione,
intensificano i controlli soprattutto in
corrispondenza dei grandi eventi. lo stesso

VIGILANTI IN CAMPO
Guardie giurate pattugliano le coste
Nellaree libere difficile controllare
schema che sar proposto questanno lungo
gli oltre cento chilometri di riviera
romagnola. Il problema che, oltre agli
stabilimenti balneari gestiti da privati, c
una buona porzione di spiaggia libera oltre
il 30% e di conseguenza meno controllata.
Ed quella che spesso teatro di violenze.
Come ci si difende? Con una maggiore
illuminazione e utilizzando pi telecamere,

listantanea di Maurizio Rustignoli,


presidente di Spiagge Ravenna, la
cooperativa degli stabilimenti balneari
ravennati. Che in tal senso sono gi ben
attrezzati.
E ALLORA si potrebbe ipotizzare una
collaborazione tra le amministrazioni
comunali e i privati per provare a rendere pi
sicure anche le spiagge libere. Modello che
pu produrre ottimi risultati, non solo in
Romagna. Le forze dellordine continua
Rustignoli pattugliano le spiagge con i
fuoristrada e girano a piedi, in divisa o in
borghese. Ma ci sono anche duecento metri
di distanza tre le zone retrodunali, dove la
sicurezza garantita meglio, e il mare. Aree
vastissime: una migliore illuminazione
sarebbe utile. Intanto ci si affida a controlli e
pattugliamenti. Che sono indispensabili, ma
non bastano.
Giuseppe Catapano

12

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Commosso il ministro Lorenzin


Da lui una grande lezione

LE STORIE

Piccolo Giovanni, hai avuto un destino


crudele e oggi ci hai dato una grande
lezione. Cos il ministro della Salute
Beatrice Lorenzin commenta su Twitter

MALATTIE E INFERMIT

Muore a 7 anni, lultima preghiera


Date i miei risparmi allospedale
Ragusa, era in cura dal 2012. Voglio aiutare gli altri bambini
La caduta

Il calvario

La fine

Quattro anni fa cadde


dalle braccia del nonno
Un volo di sei metri
nel vano delle scale

Dopo il coma, Giovanni


ha affrontato ricoveri,
interventi e viaggi della
speranza in tutta Italia

Si spento a sette anni


e sette mesi il 24 aprile
nel reparto di pediatria
dellospedale di Modica

Salvadanaio
di cartone
Giovanni diceva sempre:
mamma, pap,
con i miei soldi voglio che
compriamo lospedale

FICTION Immagine tratta dal film Braccialetti Rossi (Ansa)

Alessandro Belardetti
TENETE, questi 900 euro sono
per lospedale, il nostro bambino
ha voluto cos. Poche struggenti
parole, pronunciate dai genitori
del piccolo Giovanni otto giorni
dopo la morte del loro figlioletto.
Se n andato per sempre a sette
anni e sette mesi il 24 aprile scorso allospedale di Modica, in provincia di Ragusa, dopo quattro anni di odissea sanitaria a causa di
una caduta dal vano delle scale di
casa, da un altezza di sei metri.
Mamma Valeria Civello e pap
Salvatore Ignaccolo sono tornati
allospedale portando in dono il
salvadanaio di cartone del loro
bambino al primario del reparto
di pediatria Ferdinando Zocco e
al direttore sanitario Piero Bonomo. Giovanni ci ha rivelato prima di morire: comprate con i
miei risparmi unattrezzatura per
questo reparto, servir agli altri
bambini ha spiegato la madre
Valeria . Diceva sempre: con i
miei soldi compriamo lospedale.
Grazie per il senso di umanit e
laccoglienza che ci avete riservato.
DA QUELLA terribile caduta,
quando Giovanni sfuggito alle
braccia del nonno, sono passati
quattro anni tra ricoveri, interventi, visite, viaggi della speranza in
ospedali di tutta Italia e lo strazio
senza fine dei genitori. Mio figlio
ci ha dato una lezione di bont e
altruismo. Non voglio pi parlare,
ogni volta che lo faccio rinnovo
questo terribile dolore dice
mamma Valeria, che dieci giorni
fa ha dato alla luce una neonata .
Gi cos dura. Vogliamo aiutare
la pediatria di Modica che ci ha dato una grande mano, ma servono
pi soldi per lo strumento. Ora
grazie allaiuto del sito dinforma-

zione Ragusanews.com che contribuisce alle operazioni stata lanciata una raccolta fondi per esaudire i desideri del testamento di
Giovanni, che ha vissuto gli ultimi suoi dieci mesi in coma vegetativo. Lobiettivo lacquisto di
un oscillometro (strumento per la
misurazione delle pareti arteriose
di un arto, ndr) che verr donato
alla divisione di pediatria
dellospedale Maggiore, spiega il
direttore di Ragusanews, Gabriele
Giannone. Il costo di circa
3.500 euro, il conto corrente verr
attivato domani (oggi, ndr), conclude Giannone.
IL DIRETTORE sanitario, Piero
Bonomo, ha visto da vicino il dolore e la fatica dei coniugi Ignacco-

SOTTOSCRIZIONE
Per raggiungere la somma
necessaria a un oscillometro
aperto un conto corrente
lo: Ogni giorno vediamo tragedie simili. Giovanni veniva gestito a casa dai genitori e periodicamente si recava in ospedale. Era
come un familiare per noi: gli operatori che lo seguivano erano molto affezionati a lui. Se dalla raccolta verranno messi insieme pi fondi potremmo comprare una termoculla da trasporto, del valore di circa 15mila euro. Organizzeremo
una cerimonia, in accordo con la
famiglia, e installeremo una targhetta in memoria di Giovanni.
La straziante storia che ha colpito
in questi anni la famiglia Ignaccolo, con la lenta fine del piccolo
Giovanni, dieci giorni fa ha visto
accendersi nella notte una fiammella di speranza con la nascita
della nuova figlioletta. La vita e la
morte, legate dallimperturbabile
filo del destino.

Piccoli handicap, la musica fa prodigi


Corso per docenti al conservatorio

Ritrov la vista in processione


Sono in corso accertamenti

Il conservatorio di musica Pollini di Padova indice un


corso per docenti applicato alla disabilit. Attraverso
il canto e la melodia gli animatori sviluppano abilit
nei bambini con handicap di tipo sensoriale cognitivo

Nel giugno del 2008, a Lourdes, unaltra guarigione


al vaglio delle commissioni. Un bimbo aveva
recuperato la vista durante la processione
eucaristica, spiega monsignor Giovanni Frigerio

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Bimba sorda dalla nascita, ora sente


Miracolata nel viaggio a Lourdes
Lo stupore dei genitori quando si tolta lapparecchio acustico
MILANO

LA PICCOLA era nata di 26 settimane, uno


scricciolo di 800 grammi: per salvarla stata sottoposta a terapie che ne hanno compromesso ludito. Oggi ha 6 anni, due fratellini e una mamma coraggiosa, con una fede
grande, ma con i piedi per terra. A dare un
nome a queste cose ci penseranno altri, io
so solo che una cosa bella ripete . Io

Indagine
Lannuncio dellUnitalsi:
una bella sorpresa, subito
abbiamo accompagnato
negli uffici la bambina
per un primo accertamento

sposto: S, ma per me limone e cioccolato. Hanno scherzato sulla combinazione


di gusti e sul fratellino discolo davanti al
medico, senza parole. Prima di rimettere
piede a casa e riabbracciare anche il pap,
la piccola tornata davanti alla statua:
Ciao Madonnina, io ti ringrazio.

Simona Ballatore
ANDATA a Lourdes perch voleva ringraziare per il miracolo della vita, torna con
un dono a cui non riesce ancora a dare un
nome. La sua piccolina, sorda dalla nascita, improvvisamente si tolta le protesi e
gliele ha messe in mano: Mamma, tienile
tu, non mi servono pi.
Era la prima volta che mamma e figlia, insieme alla nonna e al fratellino, prendevano parte a un pellegrinaggio. Partivano dalla Liguria, ma avevano chiesto di aggregarsi alla sezione lombarda dellUnitalsi perch era il primo gruppo in partenza al cospetto della Madonnina. Ricordo la chiamata della donna racconta Giuseppe Secondi, presidente della sezione di Milano
Sud-Ovest e direttore del pellegrinaggio ,
il cerchio che si chiude: eravamo appena
stati al santuario della Madonna della Cornabusa, protettrice dei sordi, e sul pullman
avevamo distribuito la sua immaginetta.
Quella bambina vivace mi ricordava molto
mia nipote, quando ne parlo mi commuovo.

13

E MENTRE a Lourdes parte la verifica sulla presunta guarigione, anche a Genova sono ripresi i controlli audiometrici. Ne aveva gi in programma uno per cambiare le
protesi. Oggi (ieri, ndr) mi ha chiamato la
mamma continua Secondi adesso le ha
dovute rimettere, le protesi, ma a un volume bassissimo. Anche il medico ha detto
che successo qualcosa di straordinario.

PELLEGRINI EMOZIONATI
La ragazzina allinizio esitava
poi ha mostrato di capire le parole
e rispondeva a tono alle domande
credo, ho fede: altrimenti non sarei venuta.
Ma voglio le prove della scienza, perch
non si scherza su queste cose. Fatto sta
che alle 20,30 di mercoled la sua bimba ha
tolto gli apparecchi acustici. Ero stata con
lei a giocare fino a poco tempo prima, le ho
passato le mani fra i capelli e ho sentito
quelle protesi enormi ricorda Secondi, gli
occhi ancora lucidi . Le ho detto che dovevo andar via ma che dopo avremmo mangiato qualche dolcetto con la mamma. A

pensarci bene, mi ha risposto parlando benissimo. Alle 21,15 durante la cerimonia,


mi hanno chiamato durgenza in segreteria: la piccola ci sente. Lindomani stata
accompagnata al Bureau des Constatations
Mdicales di Lourdes. Quando il dottore le
ha chiesto come si chiamasse, silenzio assoluto. Era imbarazzata davanti a quellomone da un metro e 90 spiega il direttore del
pellegrinaggio allora le ho detto: Dopo
andiamo a prenderci un gelato. E lei ha ri-

Ci saranno esami approfonditi, le commissioni studieranno la situazione precedente


e i progressi spiega monsignor Giovanni
Frigerio, assistente regionale dellUnitalsi,
presente a Lourdes ci vorranno anni per
valutare se si tratti di miracolo, guarigione
o altro. Certo quel che successo qui appare inspiegabile dal punto di vista umano, e
questi fatti ci danno speranza. Qui arrivano tantissimi col cuore appesantito che tornano cambiati, ritrovano il modo di dare
senso e valore alla vita.

LESPERTO LITALIANO DE FRANCISCIS PRESIEDE IL COLLEGIO


Alessandro Malpelo
LA BAMBINA in pellegrinaggio
guarita in maniera prodigiosa solo uno delle centinaia di casi che
sono riferiti al medico permanente del Bureau des Constatation mdicales di Lourdes. Alessandro de
Franciscis il primo italiano a
presiedere lufficio, finora retto
da medici francesi.
Dottore, come affrontate casi
eclatanti come quello della
bimba di 6 anni, sorda dalla
nascita, che ha recuperato
ludito?

Lourdes necessita di rispetto per


essere compresa e non va banalizzata. La cautela un atto dovuto.
Sono stupefatto del clamore mediatico intorno a un minore su
questioni che riguardano il segreto professionale.
In che modo si svolge il lavoro?

Nellambito del Santuario i pellegrini che suppongono di aver beneficiato di una guarigione straordinaria e desiderano darne testimonianza si rivolgono a noi. Qui
raccogliamo dichiarazioni, o relazioni spontanee di medici.
Vostro dovere di approfondire tali affermazioni.

Se ci sono sufficienti elementi, li

I medici chiamati a giudicare


Lesame di ogni caso dura anni
affidiamo a un collegio di esperti
che pu variare volta per volta, in
prevalenza medici ma anche farmacisti, infermieri, odontoiatri e
altre figure specialistiche. Vengono da ogni parte del mondo.

Specialista
in pediatria

Quali requisiti devono avere


questi consulenti sanitari?

Una competenza provata e la tessera dellordine professionale.


Ignoriamo il loro orientamento filosofico religioso. Nel 2015 si sono offerti 4.500 professionisti,
dallinizio dellanno a oggi si sono aggiunti altri 600, tutti in forma volontaria e gratuita.

Cosa deve essere provato?

Li selezionate e poi?

Quando abbiamo un dossier da


esaminare convochiamo una riunione, c un filtro rigido, e il caso
clinico viene discusso in segreto,
il pi delle volte, se possibile, in
presenza della persona guarita.
Quanti casi passano il vaglio?

Dal 1883 ci sono state 7.200 nostre segnalazioni. Ma solo 69 han-

no avuto un riconoscimento. Lultima riguarda una donna italiana.


Il vescovo di Pavia, il 20 giugno
2013, ha riconosciuto come miracolo la guarigione (avvenuta a
Lourdes nel 1989) di una residente della sua diocesi. Si chiama Danila Castelli, era affetta da feocromocitoma.

Alessandro de Franciscis,
presidente del Bureau des
Constatations Mdicales di
Lourdes, specialista
in pediatria. Ha conseguito
il master in epidemiologia
allHarvard Medical School

Noi rispondiamo a tre grandi interrogativi: se la persona era effettivamente malata, con prognosi
grave, e se la guarigione avvenuta
stata inattesa, imprevista, istantanea, completa e durevole, cio si
stabilizzata nel tempo. Criteri rigorosi che storicamente furono
fissati, a suo tempo, dal Cardinale
Lambertini.
Un esempio di guarigioni
spiegabili clinicamente?

Due patologie oncologiche che


si sono rimesse nel pellegrinaggio, i bimbi di recente erano stati
curati con i farmaci dei protocolli
internazionali. Cure efficaci.

Quindi dovete distinguere tra


guarigioni spontanee, inspiegabili, legate alla terapia o
svincolate da queste cure...

E la procedura pu richiedere anche ventanni. E alla fine viene


sottoposta a una sorta di tribunale
di seconda istanza. Si compone di
una trentina di specialisti, un collegio che si riunisce una o due volte lanno, e delibera solitamente
allunanimit anche se si ammette la maggioranza dei due terzi.
Un organismo istituito dal vescovo, al quale vengono riferite le
conclusioni.
Un compito impegnativo.

Spesso i casi riferiti vengono lasciati perch poi non arrivano le


cartelle cliniche. Sono a Lourdes
da aprile 2009 e ho raccolto, ritenendole verosimili, dalle 30 alle
40 dichiarazioni di guarigioni
ogni anno. Ad oggi solo 4 su 200
hanno avuto un seguito di documentazione.
Il vostro ufficio sanitario non
ha uguali al mondo, la medicina intanto sempre pi sofisticata. Quale il vostro orientamento?

Un esame scientifico rigoroso di


ogni singolo caso, avvalendosi di
tutti gli strumenti di indagine oggi disponibili, dallimmunologia
alla farmaceutica.

14

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

NUOVE FRONTIERE
ETICA E LABORATORI

Vertice segreto sulluomo artificiale


Genoma sintetico entro 10 anni

Usa, a Harvard 150 scienziati. Il genetista: Progetto plausibile


NEW YORK

UN INCONTRO segreto per


valutare la creazione di un
genoma umano sintetico. Si
tenuto, secondo quanto riportato
dal New York Times, presso la
Harvard Medical School a
Boston e ha visto la
partecipazione di 150 esperti cui
stato chiesto di mantenere
quella conversazione privata e
confidenziale. Del resto il tema
delicato, se non controverso, e
pone non poche preoccupazioni
per la comunit scientifica:
comporre in maniera sintetica il
Dna contenuto in un cromosoma
umano vuol dire aprire una porta
tanto affascinante quanto piena
di incognite, in quanto potrebbe
portare ad usare un genoma
sintetico per creare un essere
umano senza genitori biologici,
come sottolinea il quotidiano
americano.
Le considerazioni sono quindi
tutte di natura etica, perch sul

valore di un tale passo in avanti


gli organizzatori dellevento non
hanno dubbi e sarebbe
considerata come una
continuazione del Progetto sul
Genoma Umano, la colossale
impresa internazionale che ha
portato nel 2000 alla mappa del
Dna. Il progetto ha identificato
una sequenza di riferimento che
utilizzata a livello globale nelle
scienze biomediche ed ha aperto
la via alla medicina su misura.
Questa volta liniziativa
andrebbe al di l della sola
lettura del Dna, si potrebbe
infatti parlare di una scrittura
del genoma umano in quanto ci
si spinge fino a sintetizzarlo. In
questo senso lo scenario che pi
inquieta molti quello che
intravede la possibilit che
questa strada apra la porta in
prospettiva a certi estremi, come
la possibilit di sintetizzare e
riprodurre determinati tratti o
addirittura di fare copie di
determinate persone.

INCOGNITE
Una rappresentazione
della struttura del Dna
(Ansa).
Sopra il professor
Marco Emilio Bianchi

Giulia Bonezzi
MILANO

PROFESSOR Marco Emilio


Bianchi, genetista, ricercatore e docente al San Raffaele
di Milano, che idea s fatto
del progetto di scrivere un
genoma umano sintetico
di cui riferisce il New York Times?

Mi pare unidea plausibile,


nellarco temporale indicato di
dieci anni. Non di meno, perch
oggi conosciamo circa il 98% del
genoma umano. E in secondo luogo, ma in realt il vero problema, come sintetizzare chimicamente un Dna che funzioni?
In che senso?

Si potrebbe copiare interamente


il genoma di un individuo esistente, oppure mettere insieme pezzettini da individui diversi, un colla-

SCENARI
Una simile impresa richiede
fondi enormi: se non la fa
lAmerica, ci penser la Cina
ge; e non siamo sicuri che i pezzi
combacino. Fare la prima cosa invece tecnologicamente interessante.
Tecnologicamente?

Dal punto di vista biologico non


serve a niente, ma oltre a dimostrare che si pu fare, questo progetto
creerebbe un enorme know-how:
un vantaggio e un grande avanzamento dal punto di vista tecnologico.
Per sequenziare il primo genoma umano ci sono voluti
13 anni e tre miliardi di dollari, oggi costa mille euro...

... e si fa in un giorno. Fare una


cosa permette di sapere come farla: mandare un uomo sulla Luna
di per s non serviva a molto, ma
per riuscirci sono state messe a
punto tecnologie rivelatesi utili.
Cos questo progetto sicuramente
migliorerebbe la nostra capacit
di manipolare le cellule.
Ma nellidea di scrivere un intero Dna umano in laborato-

rio non c un rischio Frankenstein, se ci passa il termine?

Certo, manipolando meglio potremmo creare un Frankenstein,


o un soldato perfetto, come suggerisce il New York Times. Ma anche un centometrista, una supermodella, un genio. Ogni avanzamento pu essere usato in modo
positivo o negativo: c la stessa
tecnologia alla base di un reattore
nucleare e di una bomba.
Insomma questo progetto
non pone un gigantesco problema etico?

A mio avviso non risolve quelli


che abbiamo gi, ma non ne crea
di nuovi. vero che, per quanto si
parli di sintetizzare una cellula in
una coltura in vitro, dal nucleo si
potrebbe poi arrivare a un individuo. Ma adesso siamo in grado di
sintetizzare pezzettini per modificare il genoma in una persona
esistente, per migliorarlo, e questo gi eticamente complicato.
Scriverlo da zero non sarebbe eticamente cos diverso.
Allora perch la riunione alla
Harvard Medical School a
porte chiuse e con obbligo di
riservatezza?

Ha risposto George Church, un


organizzatore del progetto: perch c un articolo in attesa di pubblicazione scientifica. Lo conosco
personalmente, un uomo totalmente onesto: solo lui infatti poteva pensare che 150 persone non
ne facessero parola. Un progetto
di questo tipo ha miliardi di implicazioni, nessun singolo essere
umano le potrebbe prevedere. Il
punto che meglio discuterne
prima, e forse era questo il senso
della riunione. Un paio di mesi fa
stata annunciata la creazione del
primo batterio sintetico: inventato, in natura non esiste. Il genoma del batterio, come lunghezza e
complessit, diciamo tremila volte pi semplice di quello umano,
ma in linea di principio creare un
essere umano da zero non impossibile. E un progetto del genere,
dal ritorno industriale immediato
vicino allo zero, non potebbe fare
a meno di enormi investimenti
pubblici. Se non lo faranno gli Stati Uniti, ci penser la Cina.

Il ministro: nessun legame


con la mancanza di ovociti

IL CASO

FECONDAZIONE ETEROLOGA

Non c nessun legame tra la vicenda


dellarresto di Antinori e la mancanza
di ovociti in Italia. A escludere questa
lettura il ministro Beatrice Lorenzin

Antinori ricoverato dopo larresto


Come Tortora, lingiustizia uccide
Ovuli rubati a una paziente. La difesa: lei voleva solo farsi assumere
MILANO

SONO come Tortora, sono accuse ingiuste e folli che mi stanno ammazzando. Il
professore Severino Antinori, allindomani
del provvedimento di arresto ai domiciliari
con laccusa di rapina di ovuli, lesioni aggravate e sequestro di persona, si difende con
rabbia. Ieri, dopo lo sfogo, il professore dei
bimbi in provetta, ha avuto un malore ed
stato trasportato in ospedale. Forse un lieve infarto spiega a causa di un arresto
che non capisco. Io sono onesto, non rubo
gli ovuli. Il ginecologo stato dimesso nella serata di ieri. Gli ultimi guai di Antinori,
nascono dalla denuncia della giovane infer-

BATTAGLIA A COLPI DI DOCUMENTI


I legali preparano il contrattacco
La donna era consapevole di donare
miera 24enne di Malaga che racconta di avere subito un espianto di ovuli non consenziente. Nella denuncia presentata dallavvocato Roberta De Leo, la donna racconta di
essere stata immobilizzata, anestetizzata e
costretta a subire lasportazione di otto ovuli. E ci sarebbe il referto medico del servizio
Svs (soccorso violenza sessuali) della Mangiagalli che attesta lividi ed ecchimosi compatibili con una presa violenta. Antinori e il
suo staff sempre secondo laccusa
lavrebbero anche privata del cellulare per
impedirle di chiedere aiuto. Solo dopo, al risveglio dallanestesia, la giovane riusc a raggiungere un telefono della clinica e a chiamare i carabinieri.
LA DIFESA di Antinori, in questa vicenda
che ha ancora molti punti da chiarire, si dice pronta a dimostrare che linfermiera, l8
aprile, 3 giorni dopo lintervento di espian-

Valentina Reggiani
MI HA ridato la vita, permettendomi di essere di nuovo mamma
dopo la morte del mio primogenito. una persona troppo sensibile e buona per aver fatto ci di cui
lo accusano. Io non ci credo.
Rosanna Giorgi della Corte, 84 anni, difende con tutte le sue forze
Severino Antinori. Di lei, Rosanna (di Canino, Viterbo) si parlato tanto in passato poich stata
una delle prime donne al mondo,
grazie alle tecniche pionieristiche
di procreazione assistita messe in
atto dal professionista, a dare alla
luce un bambino allet di 62 anni.
Il ginecologo stato accusato
di furto di ovuli ai danni di
una 24enne. Cosa ha pensato quando ha sentito la notizia?

Mi sono dovuta sedere. Non ci


potevo credere. Io non lo giudico,
perch sono certa, come di essere
al mondo, che lui non pu aver
fatto queste cose. una persona

15

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Malore
in casa
Il professore: ho accusato
un lieve infarto per una
vicenda che non capisco
Sono una persona onesta

to avrebbe mandato una lettera al professore in cui chiedeva il reintegro immediato al


lavoro (aveva fatto uno stage di un mese nella clinica), il riconoscimento del denaro che
le spettava per il lavoro svolto in prova e
quindi unassunzione. Una anomalia, visto quanto aveva denunciato, secondo lavvocato Tommaso Pietrocarlo, che con il collega Vinicio Nardo difende il medico. I legali di Antinori sostengono anche che linfermiera avrebbe prima affermato di avere firmato il modulo di consenso informato per
loperazione, pur non comprendendo cosa
cera scritto, visto che era scritto in italiano. Solo successivamente, sentita dai carabinieri del Nas, la 24enne avrebbe invece sostenuto che le firme sui moduli non erano
le sue. Avrebbe riconosciuta come autografa, invece, la firma sul modulo che autorizzava il programma di ovulodonazione,
avendolo scambiato per un programma generico preparatorio pre-intervento.
LA CARTELLA clinica in possesso della difesa del professore conterrebbe anche la dichiarazione dello psicologo che attestava la
consapevolezza della scelta di donare e la
mancanza di problemi fisici della donna.
Scontro accusa-difesa in una vicenda complessa. Antinori gi indagato da tempo
dalla procura milanese per la gestione della
clinica Matris: lipotesi quella di aver offerto mille euro per prelevare ovociti da alcune donne. Pratica vietata dalla legge italiana. La giovane intanto tornata a Malaga, dove vive con la famiglia, e in Spagna ha
gi presentato unaltra denuncia. Sulla vicenda interviene il ministro della Sanit,
Beatrice Lorenzin: La magistratura stabilir fatti, reati e responsabilit ha detto .
Ma se le liste di attesa per gli ovociti giustificassero, anche solo come esercizio dellassurdo, lespianto violento, allora dovremmo aspettarci il traffico di organi, viste le
lunghe liste di attesa per trapianti salvavita.
Non scherziamo con cose che feriscono profondamente le persone.

DOMICILIARI Il professor Severino Antinori indagato dalla procura di Milano (Newpress)

I punti

Anna Giorgi

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

La procura

Linterdizione

Il professor Severino
Antinori viene arrestato
venerd allaeroporto
di Fiumicino dai carabinieri
del Nas. Laccusa della
procura di Milano (accolta
dal gip) di aver rubato ovuli
a una sua giovane paziente

Il gip dispone anche


linterdizione di Antinori
dallesercizio della
professione medica per un
anno. Il ginecologo, da parte
sua, respinge tutte le accuse:
Uningiustizia, non ho
commesso nulla di illecito.

INTERVISTA UN FIGLIO A 62 ANNI CON LA PROCREAZIONE ASSISTITA GRAZIE AD ANTINORI

Ma quale ladro, un uomo buono


La mamma-nonna: lo dico io al giudice
che ha studiato tanto ed precisa
in tutto ma, soprattutto, troppo
umana.
Lo ha sentito di recente?
Dallepoca del parto, 22 anni
fa, siete rimasti in contatto?

Assolutamente, lui ci tiene ai rapporti coi suoi pazienti. Non solo,


sapeva che avevo forti problemi
economici e, appena gli ho chiesto aiuto, mi ha donato dei soldi
per me e il mio bambino. una
persona incredibile, unica e non
si tira mai indietro davanti ai problemi degli amici o pazienti in difficolt. Mi ha sempre contattata
per sapere come stava il mio Riccardo se cresceva, se studiava, cosa gli piaceva fare.
Che cosa pensa della vicenda?

Vorrei essere chiamata a testimoniare davanti al giudice per spiegare che Antinori un uomo con
una bont danimo pazzesca.
Si ricorda com stato il vostro primo incontro?

Non potrei mai dimenticarlo.


Avevo sessantanni ed ero disperata. Avevo perso un figlio in un incidente. Aveva solo 17 anni ed io
non riuscivo a darmi pace. Ho girato tutti gli orfanotrofi per anni,
ma nessuno mi ha voluto dare un
figlio, dicevano che ero troppo
vecchia ma io non trovavo pi un
motivo di vita. Un giorno, per caso, ho letto che Antinori era riuscito a far restare incinta una
55enne, cos ho deciso di provare.
E com andata?

Quando lui ha sentito la mia storia mi ha abbracciata e mi ha promesso che mi avrebbe aiutata.
Poi nato il suo bambino?

Ci sono voluti sette tentativi; ma


lui aveva una figlia della stessa et
del mio ragazzo quando morto
ed ha continuato a starmi accanto
fino a quando non ce lho fatta.

16

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Il precedente di un anno fa:


Meglio un figlio che Fido

LA SFERZATA

Non la prima volta che Bergoglio invita a


non avere un comportamento esagerato
verso gli animali. Lanno scorso diceva alle
coppie sposate Non preferiteli ai figli

IN UDIENZA GENERALE

Il Papa: troppo affetto a cani e gatti


E chi ha fame viene dimenticato

Bergoglio contro lindifferenza: Prima la dignit delle persone


di VIVIANA
PONCHIA

CITT DEL VATICANO

SAR che un vicino non sa scodinzolare, non fa le fusa. Sta l


con i suoi problemi, di solito si lamenta e piuttosto che sorridere in
ascensore va a piedi. Sar che un
cane o un gatto diventano un prolungamento della personalit dei
loro amici bipedi, non solo compagni di vita ma confessori, psicoterapeuti. Accondiscendenti anche se con carattere, diretti
nellesternazione di un bisogno
senza fare le vittime. E tanto carini con tutto quel pelo, anche da
anziani quando locchio si fa pi
languido, facili da accarezzare, soprattutto muti, quindi sempre
daccordo. Se gli animali da com-

LA PROTEZIONE ANIMALI
Ma chi ama le bestie ama
i suoi simili: lo disse da Assisi
il Santo di cui porta il nome
pagnia in Italia sono circa 60 milioni una ragione ci sar. E non
c bisogno di spiegare perch
pi gratificante passare un pomeriggio al parco con un Weimaraner lucido come un fucile che con
la nonnina del sesto abbandonata
dai nipoti ai postumi della protesi
danca.
SUA SANTIT conosce il cuore
degli uomini e le sue debolezze.
Sa ma non si arrende, come i veterinari scrupolosi che vorrebbero
mettere un po dordine nella gerarchia degli affetti della loro
clientela, ma fanno finta di non
vedere che un criceto diventato
pi importante della zia. Il Papa
richiama allordine il suo gregge a
intervalli regolari senza per illudersi troppo. Ieri ha suggerito che
non ha senso attaccarsi alle bestie
lasciando soli e affamati i fratelli
in difficolt (ricevendo come risposta dallEnpa che chi ama gli
animali sa amare i suoi simili, come insegnava San Francesco, di
cui il Papa porta il nome). E lanno scorso ai coniugi, forse dopo
un confronto fra il calo delle nascite e laumento dei deodoranti per
gatti: un persiano, per quanto purissimo, non deve sostituire un figlio. Ma la tendenza un po quella, lamore incondizionato verso
schegge di esistenza che possia-

Le parole
di Francesco
Quanta gente attaccata
agli animali, poi lascia
senza aiuto la fame
del vicino e della vicina

mo scegliere e la diffidenza pi o
meno mascherata verso le schegge di esistenza che incombono
dallaltra parte del pianerottolo o
alle frontiere.
SECONDO gli ultimi rapporti gli
italiani sono il popolo pi affettuoso dEuropa con gli amici a quattro zampe e non hanno badato a
spese nemmeno sul fondo della
crisi, tanto che il mercato dei prodotti per lalimentazione e la cura
cresciuto del 10% negli ultimi 5
anni. Crocchette, shampoo, spazzole, ossi da masticare. Non misurabile, tranne che da un pontefice
attento, dai veterinari e da chi ha
conservato un minimo di lucidit, invece lo stravolgimento della gerarchia sentimentale. Il cocker e il certosino stanno nelle nostre case come nellantichit gli
spiriti protettori dei Penati. Sono
principi e consanguinei da perdonare pi di un bambino dei tre anni se mangiano i divani e decapitano le rose. Gli amanti degli animali fanno muro e legione. Si lanciano sguardi dintesa, socializzano
in fretta e sono pronti a coalizzarsi contro chi degli animali sente
di potere fare a meno, pur amandoli al pari di un neonato, una betulla e ogni altra forma di vita sulla terra.
LA GALLERIA di tanti cellulari
intasata da musi allegri e non sorprende che i filmati pi cliccati
sui social riguardino le acrobazie
dei gattini, adorabili creature
spaccatutto specializzate nel restare prigioniere di alberi e ultimi
scaffali. Sono belli, coraggiosi,
spontanei: si pu desiderare qualcosa di pi? La signora che tedia
il parrucchiere con il racconto della sua prima estate in citt con il
cucciolo in buona fede. I figli
grandi al mare, il marito scappato
con la commercialista. E lei a cercare lombra con Pluto, che male
c, chi in definitiva che le fa pi
male? Per attenzione. Il mio
Pluto diventa un buon motivo
per restare vivi, l dove il tuo
una grandissima scocciatura se ci
pensi. Di qui la legione opposta armata di candeggina per cancellare
le tracce di pip dai muri, gli orrendi serial killer della polpetta
avvelenata. Manchiamo di equilibrio e infatti i veterinari quando
ci vedono arrivare hanno sempre
laria un po tesa. Redimere umani capricciosi che danno al cocker
cioccolatini al liquore e vogliono
abbatterlo se poi fa le puzzette
troppo. Se bevono lamaro non
pubblicit ma disperazione.

NEGLI USA Il Pontefice assieme a Michelle e Barack Obama mentre accarezza Bo e Sunny,
i cani degli inquilini della Casa Bianca, durante una visita ufficiale negli Stati Uniti lo scorso settembre

60

10

55

MILIONI

PER CENTO

PER CENTO

il numero degli animali


da compagnia in Italia:
cani, gatti, pesci, volatili,
criceti, conigli e rettili

quanto cresciuto
in Italia il mercato dei
prodotti per la cura degli
animali negli ultimi 5 anni

le famiglie italiane con un


cane: lui lanimale pi
amato, seguito dal gatto
al 47 per cento

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

CARA NAZIONE

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

COMMENTI E OPINIONI

Lettere al Direttore

LA FOTO DEL GIORNO

17

Le lettere rigorosamente firmate (max 15 righe)


vanno indirizzate a La Nazione
viale Giovine Italia 17, 50122 Firenze - fax 055 2343646
o allindirizzo mail: segreteria.redazione.firenze@monrif.net

IL COMMENTO
di ROBERTA DELLA MAGGESA

Risponde PIER FRANCESCO DE ROBERTIS


Direttore de La Nazione

Reati e peccati
C differenza

fondato nel 1859


DIRETTORE RESPONSABILE PIER FRANCESCO DE ROBERTIS
VICE DIRETTORE Laura Pacciani
Redazioni
AREZZO
CARRARA
CITT DI CASTELLO
EMPOLI
FOLIGNO
GROSSETO
LA SPEZIA
LIVORNO
LUCCA
MASSA
MONTECATINI
PERUGIA
PISA
PISTOIA
PONTEDERA
PRATO
SANTA CROCE
SARZANA
SIENA
VIAREGGIO

52100
54033
06012
50053
06034
58100
19124
57126
55100
54100
51016
06122
56127
51100
56025
59100
56029
19038
53100
55049

Via Francesco Petrarca, 15


Galleria di via Roma, 13
Via Albizzini, 28
Piazza Don Giovanni Minzoni, 8
Largo Giosu Carducci, 3
Via Urbano Rattazzi, 20
Piazza Caduti per la Libert, 37
Via Giovanni Marradi, 30
Piazza del Giglio, 4
Via del Bastione, 13
Via Don Giovanni Minzoni 24
Piazza Danti, 11
Largo Ciro Menotti, 13
Via Atto Vannucci, 53
Piazza Martiri della Libert, 33
Via Giovan Battista Mazzoni, 13
Via Provinciale Francesca Sud 47/C
Via Picedi Benettini, 19/21
Via Banchi di Sopra, 48
Via Regia, 53

Telefono
0575 292311
0585 71997-8
075 8555473
0571 980711
0742 353838
0564 422111
0187 757111
0586 813211
0583 465511
0585 883411
0572 773551
075 5755111
050 313971
0573 505517
0587 53309
0574 612411
0571 366625
0187 626650
0577 206111
0584 438811

e-mail (tipo): cronaca.citt@lanazione.net


La Nazione on line:
www.lanazione.it

su iPhone e iPad

su Facebook

Registrazione Tribunale di Firenze n. 700 del 5-1-1953


Certificato ADS n. 7.861 del 9/2/2015
Responsabile trattamento dati, D.Lgs 196-2003: Laura Pacciani
Direzione - Redazione - Amministrazione - Tipografia: Poligrafici Editoriale S.p.A.
50122 Firenze, viale Giovine Italia 17 - telefono 055-2495111 (passante)
- fax segreteria di redazione 055-2343646 - e-mail: segreteria.redazione.firenze@monrif.net
Stampa: Centro Stampa Poligrafici srl, 50013 Campi Bisenzio (Fi), via delle Tre Ville 85

DIRETTORE EDITORIALE QUOTIDIANO NAZIONALE

BRUNO VESPA

DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA CANGINI


VICE DIRETTORI Sergio Gioli (vicario)
Massimo Cut
CAPOREDATTORE CENTRALE Gianluigi Schiavon
ilgiorno.it
ilrestodelcarlino.it
lanazione.it

VICE DIRETTORE Paolo Giacomin


(vicario internet)
DIRETTORE Giuseppe Tassi

Registrazione Tribunale di Bologna n. 6884 dell1-2-1999


Responsabile trattamento dati, D.Lgs 196/2003: Sergio Gioli
Redazione di Bologna 40138 - via Enrico Mattei, 106 - tel. 051/6006.801
Redazione di Firenze 50122 - viale Giovine Italia, 17 - 055/2495.111
Redazione di Milano 20131 - via Stradivari, 4 - tel. 02/27799.221
Redazione di Roma 00186 - piazza Augusto Imperatore, 32 - tel. 06/699541
online@quotidiano.net

Concessionaria esclusiva per la pubblicit NAZIONALE


Rcs MediaGroup S.p.A. - viale Rizzoli, 8 - 20132 Milano
Tel. 02/25846543 - rcs.communication.solutions@rcs.it
Concessionaria esclusiva per la pubblicit LOCALE
SpeeD Societ pubblicit Editoriale e Digitale - www.speedadv.it
Viale Milanofiori Strada 3 Palazzo B10
20090 Assago (Milano)
Bologna 40138 - Via E. Mattei 106 -Tel. 051/6033858
Firenze 50122 - Viale Giovine Italia, 17 - Tel. 055/2499203
Assago (Milano) 20090 - Viale Milanofiori Strada 3 Palazzo B10 - tel. 02/57577606

La tiratura del 14 maggio 2016


stata di 370.191

Copyright Poligrafici Editoriale S.p.A.


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere
riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali.
Sped. .Abbonamento Postale DL 24-12-2003 nr. 353 mod. Legge 27-2-2004
nr. 46 mod. DL 1-10-2007 nr. 159

Unioni civili, per la Chiesa ci vuole tempo

Il cattolicesimo
pronto a sparire

La recente legge sulle unioni civili come un


circolo virtuoso: implica effetti diretti e indiretti. La
conseguenza diretta riguarda le persone beneficiate,
quella indirette contempla tutti i cittadini. Infatti, uno
stato che non tutela i diritti delle minoranze non
neppure adeguato a garantire quelli della maggioranza.
Come accade in altri stati dove sono discriminati e
condannati i gay e si proibisce pure alle donne di guidare
lautomobile. C chi non ritiene i diritti civili una
priorit e addirittura si mette di traverso. La storia
dellumanit percorsa da soprusi, nefandezze e tenebre
ma, ogni tanto, spunta un raggio di luce. Negli anni
recenti i papi si sono profusi in scuse per gli errori
commessi in passato dalla Chiesa. Forse nei prossimi
secoli il Vaticano si scuser pure con Renzi, colpevole,
secondo alcuni vescovi di oggi, di aver ottenuto in Italia
una legge sulle unioni civili. Con la Chiesa ci vuole
pazienza, come con i bambini.
Giovanni Baldini, Montelupo Fiorentino

Chiediamoci il perch
Premetto che non sono un elettore
del Movimento 5 Stelle n mi sono
particolarmente simpatici questi parvenu
della politica che, sostanzialmente,
sbandierano lonest come unico
requisito del buon politico. Ma qui scatta
una riflessione che dovrebbero fare tutti
coloro che demonizzano un avversario
politico: perch milioni di italiani hanno
dato il loro voto a perfetti sconosciuti,
sicuramente poco avvezzi
allamministrazione della cosa pubblica?
Perch da decenni milioni di italiani
votano la Lega? Perch 90 anni fa
milioni di italiani accettarono, se non
appoggiarono, una dittatura liberticida?
Cominciamo a domandarci perch.
Marco Romagnani

Mi auguro di
essere cattivo profeta ma
penso che il
cattolicesimo, fra diversi
decenni, sar sopraffatto
da altre religioni, i cui
adepti sono molto pi
osservanti e ligi. La
religione, purtroppo,
passa in secondo piano
rispetto allopportunismo
e al proprio tornaconto.
La coscienza una e non
pu essere lasciata fuori
quando si prendono
decisioni e si legifera.
C.L.

Serve un referendum
sullimmigrazione
E falso che la maggioranza degli
europei sia favorevole allimmigrazione,
vero il contrario e bene fanni alcuni
Stati a introdurre controlli alle frontiere
e a istituire barriere contro linvasione.
In democrazia non sono le opinioni del
Papa o di Renzi a contare ma quelle dei
popoli interessati, a cominciare da
quello italiano.
Il Presidente del consiglio smetta, su
questo fondamentale problema, di fare
di testa sua e consulti immediatamente,
come suo dovere, gli italiani con un
referendum, invece di usare le nostre
navi come taxi per lo sbarco degli
stranieri.
Giovanni Bertei, La Spezia

Le notizie pi lette de lanazione.it

1.

2.

3.

Giro dItalia,
Gianluca Brambilla
vince la tappa
Foligno-Arezzo e
conquista la maglia
rosa. Fa scalpore il
caso dei chiodi
buttati sullo sterrato

Piaggio, dipendente
licenziata per offese
su Facebook: aveva
scritto un pesante
commento su una
foto che ritraeva
Renzi e Roberto
Colaninno

SERVIZIO LETTORI
Per ABBONAMENTI tel. 051/6006062 (lun.-ven. 9.00-13.00)
Per PRODOTTI IN ABBINAMENTO (libri, cd, dvd e altro)
e ARRETRATI tel. 051/6006069 (lun.-ven. 9.00-13.00 e 14.00-18.00)
Per SEGNALARE RITARDI in edicola e giornali esauriti: 055/2495.028
(lun.-ven. 9.00-13.00)
Per NECROLOGIE E PICCOLI ANNUNCI: S.P.E. tel. 800.017.168
(feriali 9.00-13.00 - 14.30-18.30, sabato e festivi 15.00-18.00)

ARO INNATI,
sono rimasto molto colpito per le parole del giudice barese, ma non nello stesso che ha colpito
anche lei. A me ha impressionato la foga con la quale
il magistrato ha stigmatizzato i comportamenti di
Berlusconi (che in questo processo non indagato,
strano...) visto che i giudici non devono prendere in
considerazione gli stili di vita delle persone ma in
reati. Se ci sono reati li perseguano, e li dimostrino,
altrimenti si astengano dal formulare giudizi. Dire
che Berlusconi soddisfaceva le proprie pulsioni erotiche con le famose cene di Arcore, che le cene erano
poco eleganti un qualcosa che non spetta a un giudice. Una cosa sono i peccati, e ognuno ne risponde a
se stesso o al limite al confessore, una cosa sono i reati. In uno stato di diritto la distinzione chiara, in Italia un po meno.
@pierderobertis

www.lanazione.it

CECINA celebra oggi i 25 anni del raduno


Maggiolino Show: appassionati da tutta Italia
per le mitiche auto tedesche con una festa speciale
anche per Herbie il Maggiolino tutto matto

CARO DIRETTORE,
ho visto che nei giorni
scorsi un giudice di Bari
ha motivato la sentenza
di condanna per Tarantini
con espressioni poco eleganti per Berlusconi, descrivendo i suoi comportamenti con parole forti. Sono rimasto molto colpito
per il comportamento
dellex premier.
Gianni Innati

direttore@lanazione.net

Terrore a
Impruneta. Assalto
in villa, banditi
vestiti da
carabinieri. Stilista
sotto choc

VOLONTARI
CONTRO
LA VIOLENZA
NELLAGOSTO di due anni
fa la tragedia: lomicidio
consumato tra le mura di
casa una villetta alla
periferia di Sarzana , al
culmine di una spirale di
gelosia. Antonietta Romeo
viene freddata dal marito
con un colpo di pistola al
cuore. Soltanto pochi giorni
prima la donna aveva
bussato al pronto soccorso
di Sarzana, chiedendo aiuto
per le botte subite: un
trauma fisico, oltre che
psicologico, corrispondente
a un referto medico di 21
giorni, sufficiente a far
scattare una denuncia
dufficio, che per non
arriv mai a destinazione.
La fine di Antonietta, oltre a
comprensibili reazioni di
sdegno e dolore, innesc
nella provincia spezzina un
dibattito senza precedenti.
Ed soprattutto grazie agli
esiti di quel confronto se i
due principali ospedali del
territorio sono oggi inseriti
nella rete del codice rosa,
pensata per accudire le
donne vittime di violenza e
accompagnarle in un
difficile percorso di
emancipazione. Un
percorso che fatto di
terapia, anche psicologica,
ma nel quale lobiettivo
della progressiva
riconquista di una
dimensione di libert passa
spesso attraverso il
coraggio della denuncia. Ed
su questo aspetto che,
nonostante lottima
partenza, istituzioni,
sanitari e associazioni,
devono ancora lavorare, a
livello sia locale che
nazionale. Nel senso che
lanello sul quale gravano le
fondamenta dellintero
castello ossia lapporto
imprescindibile delle forze
dellordine spesso il pi
debole. Il protocollo rosa
non ha personale dedicato e
tutto quanto viene fatto
dagli uomini e dalle donne
in divisa in termini di
supporto psicologico,
istruzione delle denunce e
inserimento nella rete di
protezione, funziona
soltanto grazie al
volontariato di alcuni
operatori della squadra
mobile che hanno messo a
disposizione la loro
reperibilit. Una generosit
encomiabile, davvero. Ma il
volontariato non pu
bastare.

18

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

TOSCANA & LIGURIA

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

DALLE NOSTRE REGIONI

Colpo grosso nella villa della stilista


la quarta volta, vorrei sparare

Firenze, banditi si fingono carabinieri. Rubati gioielli per mezzo milione


Amadore Agostini
FIRENZE

E UNA DONNA fascinosa e innamorata del suo lavoro di stilista, di


grande manager della moda; coraggiosa e cittadina del mondo. Adesso Daniela Fargion, anche arrabbiata. Ne ha motivo. Venerd mattina ha subito un vero assalto nella
sua villa nel Chianti, a Impruneta:
quattro falsi carabinieri le hanno
portato via tutti i gioielli che le sue
figliole avevano ritirato dal caveau
della banca per sfoggiarli a una festa alla quale tenevano molto. Cinquecento/seicentomila euro di danno non assicurati.
Adesso basta racconta ancora
scossa Daniela Fargion ora divento cattiva. Voglio andare al poligono tutte le mattine, tanto mi sveglio alle 5. E la prossima volta... .
Sparo, vorrebbe dire. Ma non lo
dice. Anche se i ladri le hanno portato via uno dei ricordi pi cari, la
fede di sua madre, che aveva resistito alle tre rapine in casa subite negli ultimi anni. Per tre volte mi
hanno saccheggiato e una di queste
hanno rischiato di bruciarmi la gola. Ma non ho mai mollato. Non lascer la mia casa che ho realizzato
con tanta passione per colpa di
quattro delinquenti.
TUTTO successo venerd mattina.
Lei e i suoi figli erano usciti di casa
prima delle 8,40. Nella villa era rimasta la coppia di filippini che sono con lei da otto anni.
Alle 13,15 Daniela Fargion ha ricevuto dalla domestica una telefonata motivo di grande apprensione:
le ha detto che alle 11.40 si erano
presentati a casa quattro carabinieri che parlavano di fare un controllo perch in zona cera stato un fur-

to. La stilista ha capito subito che


era una trappola. None ha fatto neppure finire la telefonata che era gi
in auto diretta a casa. Purtroppo
aveva ragione. Quando arrivata
ha scoperto che i gioielli erano
scomparsi. Tutti. Pezzi unici di cui
si possono trovare le immagini sul
sito www.lanazione.it/firenze.
Non erano in divisa, i malviventi,
ma hanno mostrato una sorta di distintivo, dicendo di essere carabinieri. Due sono rimasti al cancello
della villa, due sono entrati. Poi rivolti ai filippini hanno ordinato:
Andate a prendere i vostri documenti, voi non siete in regola col
permsso di soggiorno. Loro sono
corsi alla dependance a cercare i documenti, lasciando soli in villa i
due falsi carabinieri. Sembra siano
andati a colpo sicuro, troppo sicuro, a fare razzia dei gioielli.

La rabbia

Sapevano tutto
Come hanno fatto?
I GIOIELLI erano stati
ritirati dalla banca da pochi
giorni per essere indossati a
una festa dalle mie figlie,
racconta la manager della
moda Daniela Fargion. Mi
chiedo come facessero a
saperlo, visto che sono
andati a cercarli a colpo
sicuro, allontandando con
un prestesto i domestici.

LINCIDENTE NEL PISANO

Da battuta di caccia a tragedia


Ucciso per errore dallamico
RIPARBELLA (Pisa)

UNA CORSA a tutta velocit


verso lospedale pi vicino, ma
per un cacciatore di 59 anni
non cera pi niente da fare.
Una fucilata in pieno petto, arrivata dallarma imbracciata
dallamico e compagno di caccia. La tragedia avvenuta venerd verso le le 21, in una fetta
di bosco del Comune di Riparbella, un microcosmo della provincia pisana al confine con
quella livornese. I fatti. Un colpo partito per sbaglio, che ha
mitragliato il petto di Giovanni Antonio Giobbe. Tredi-

ci proiettili che hanno spazzato via la vita del cacciatore,


morto, secondo la ricostruzione fornita dai carabinieri, per
una fatalit. I due si trovavano
in una boscaglia in localit Le
Tegole, intenti in unattivit
di bracconaggio. Avvistano la
preda, un grosso cinghiale, e
partono i primi colpi. Poi, qualcosa va storto. Giobbe si rintana dietro ad un cespuglio e
lamico, un uomo di anni, vedendo del movimento, lo scambia per lanimale ferito e lo colisce. A nulla valso lintervento
dei sanitari del 118.
Ilenia Pistolesi

Poi avrebbero chiesto ai domestici


dovera la camera del figlio. Perch
proprio quella? Di sicuro perch sapevano che il ragazzo ha una passione per gli orologi di marca e ne possiede alcuni di veramente preziosi.
Fatto sta che anche quelli sono spariti.
Sapevano troppe cose questi delinquenti, si arrabbia Daniela Fargion. E dire che in paese lo sapevano tutti che io in casa non tenevo
neppure un gioiello e avevo anche
eliminato la cassaforte, guardi non
indosso un anello, un bracciale.
Nulla. Eppure loro hanno saputo
che per quattro o cinque giorni (il
tempo di riportarli in banca)o avevo in casa un paio di orecchini
(200mila euro) una collana di circa
2 metri (200mila euro) e altri gioielli. Chiss come hanno fatto?!.

19

Il precedente

Empoli, assalto a bar


Titolare presa a pugni
UN PUGNO in faccia dai
rapinatori cos forte da farla
cadere a terra: lultimo
assalto di venerd. A
Empoli la titolare di un bar
si ritrovata a tu per tu con
banditi violenti che se ne
sono andati con i soldi della
cassa e delle slot machine

STILISTA
Daniela Fargion

IN BREVE
LIVORNO

Allarme rapimento
Ricerche in corso
UNA TESTIMONE ha assistito
alla scena e ha chiamato i
carabinieri. Ho quattro
uomini scendere da un
furgone, fermare una Lancia
Y e trascinare sul loro mezzo
una donna che gridava aiuto.
Subito sono scattate le
ricerche in tutta Livorno e
zone limitrofe. Anche con
lelicottero. La segnalazione
arriva da via Cimarosa,
quartiere Salviano. Al
momento nessuna traccia.

PRATO

Giovane trovato morto


in casa dopo un mese
IL CADAVERE di un uomo di
36 anni stato trovato ieri nel
suo appartamento dopo circa
un mese dalla morte. A dare
lallarme i vicini, trasferiti da
venti giorni al terzo piano
della palazzina di Montemurlo
insospettiti dal cattivo odore.
Il corpo era in avanzato stato
di decomposizione. Luomo,
al momento disoccupato, da
tempo non aveva contatti coi
familiari. Restano da chiarire
le cause del decesso.

SIENA

Violenta lite in famiglia


Allontanato il padre
LENNESIMA lite in casa per
un motivo banale sfociata in
unaggressione e minaccia col
coltello da parte di un padre
nei confronti della figlia
diciassettenne. La polizia di
Siena ha denunciato luomo,
53 anni, anche allontanato
durgenza dalla casa dove vive
con la famiglia. Luomo non
sarebbe nuovo a fatti del
genere: una quindicina di
giorni fa cera gi stato un
intervento della polizia.

GROSSETO

Buttata gi dallauto
e picchiata in centro
ATTIMI di violenza e paura
ieri mattina allinizio di corso
Carducci a Grosseto. Vittima
una donna, malmenata, gettata
a terra e presa a calci da un
uomo. La donna, una bulgara
di 37 anni, stata salvata
solamente dallintervento di
alcune persone che si
trovavano in zona. Luomo
salito su unauto parcheggiata
vicino ed scappato.

20

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

EFFETTO BOLKESTEIN
STESSA SPIAGGIA, NUOVE REGOLE

Balneari, proroga per ventanni


La sfida di chi non molla e investe
Marina di Grosseto, il titolare del Moreno: Difender ci che mio
PER gli stabilimenti balneari della Toscana
sta per iniziare una stagione estiva carica di
dubbi. Tutti si preparano per accogliere i
turisti in spiaggia ma il pensiero va al futuro
su cui pende la spada di Damocle della
direttiva europea Bolkestein: salvo clamorosi
colpi di scena, nel 2017 le concessioni
saranno messe allasta. La nuova legge
Cristina Rufini
GROSSETO

IL SUO SOGNO sempre stato uno


stabilimento balneare di propriet, nella sua terra, la Maremma. Sogno realizzato nel 1993 col bagno
Moreno, a Marina di Grosseto.
Non sar certo una direttiva, la
Bolkestein, o la Comunit europea
a dissuaderlo. Non molleremo.
Difenderemo ci che nostro a
ogni costo. E sereno Walter Maretti quando pronuncia queste parole. E davanti al suo mare, a quel
quadro dautore: un golfo magnifico quando racconta linizio del
sogno. Poi apre gli ombrelloni per
dimostrare che non ha intenzione
di ritirarsi. Ho sempre saputo che
la mia vita sarebbe stata legata al
mare sottolinea , ho iniziato a

regionale, appena aporovata, apre due


possibilit: chi sar disposto a investire
migliaia di euro nella propria struttura, con
progetti chiari e definiti, potr salvare la
concessione e andare avanti da 6 a 20 anni.
Per gli altri la concessione andr allasta, con
diritto a un risarcimento pari al 90% del valore
del suolo e dellattivit commerciale.

lavorare negli stabilimenti dal


1969 a Punta Ala, poi ho girato tutta la costa e per due anni a Rimini
e Cattolica. Ma lobiettivo era gestire uno stabilimento mio. Della
mia famiglia.
Nel 1993 lacquisto del Moreno,

DESTINO DI FAMIGLIA
Abbiamo impegnato i beni
di famiglia, sono stati
coinvolti figli e nipotini
poi la ristrutturazione nel 2005 e
investimenti annui fino a raggiungere, in 23 anni, una cifra vicina a
due milioni di euro. Per poterlo
fare aggiunge sono stati impegnati beni di famiglia. Ho coinvol-

to i miei figli, ci sono i nipotini.


Mai avrei pensato di trovarmi a trascorrere, oggi, gran parte del mio
tempo negli impegni burocratici
piuttosto che a cercare di far stare
meglio i miei clienti.
Eppure cos. Entro fine mese dalla Comunit europea deve arrivare
il nullaosta alla proroga fino al
2020 delle concessioni, accordata
dallItalia. E se non arriva conclude diventiamo abusivi. La recente legge regionale potrebbe essere unancora di salvezza, se dimostriamo che investiremo ancora,
con parametri per da chiarire. Altrimenti le concessioni andranno
allasta e noi rimborsati.
Maretti amareggiato. Anche
noi balneari siamo stati divisi, perch alcuni non riuscivano a credere che saremmo arrivati a tanto.

IO RESTO Walter Maretti

Alcune aziende gi in vendita


Prezzi crollati di oltre il 50%

Corte di giustizia europea


A giugno attesa la sentenza

A Forte dei Marmi ci sono stabilmenti


balneari in vendita per 2 milioni e 200mila
euro, met del prezzo di pochi anni fa. La
Bolkestein ha causato un crollo del prezzo.

Entro giugno attesa la sentenza della Corte di


Giustizia Europea, attesa che decider se la
proroga gi concessa fino al 2020 sia ritenuta
legittima o meno.

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

21

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Quanti vincoli nella legge regionale


Per chi si arrende c il rischio dellasta
IO LASCIO Sandro Montaresi

Lido di Camaiore, il gestore dellOceano: Alla mia et basta mutui


Enrico Salvadori
LIDO DI CAMAIORE (Lucca)

IN PERICOLO
La Bolkestein rischia di
far scomparire diverse
imprese balneari

HO SPESO 320mila euro dal


1989 ad oggi e, arrivato a 60 anni,
non ce la faccio ad accendere un
mutuo per i 200mila che mi servono per realizzare la piscina. Sandro Montaresi uno dei capipopolo della protesta dei balneari versiliesi contro la Bolkestein e contro
la legge regionale approvata di recente a Firenze. Dove proprio lui
stato tra i pi attivi nel farsi sentire.
Realizzando la piscina allinterno della struttura avrei la concessione demaniale prorogata per 20
anni ma non accetto la logica del
ricatto e al momento posso dire
che non ne far niente. Comunque, prima di espropriare il mio
bagno dovranno passare sopra di
me. Il suo stabilimento lOceano sul litorale del Secco al Lido.
Frequentatissimo e conosciuto.
Dal 1989 Montaresi ha lasciato
lattivit di geometra per dedicarsi full time a quella di balneare.

Ho esaudito dice anche con un


po di emozione la volont di
mio padre e non mi pento. Anche
se non mi sarei immaginato a sessantanni di trovarmi in questa situazione. Unincertezza che non
giusta e neanche legale e non me
la sento di impegnare oltre a me
stesso anche i miei familiari.
Montaresi smentisce anche il luogo comune che in Versilia non si

PIENI DI DUBBI
Viviamo nellincertezza
e non posso impegnare,
oltre a me, i miei familiari
spenda pi da anni per le strutture balneari.
C CHI interviene di pi e chi
di meno nellammordenamento
delle strutture. Comunque, almeno dai sette ai diecimila euro ogni
anno li investiamo.
Montaresi, come tanti suoi colleghi di lavoro della Versilia, mette

La direttiva

Libero mercato
per i servizi

SPIAGGIA Lido di Camaiore

sotto accusa la politica che in Italia non avrebbe gestito la questione come accaduto in altri stati europei. Portogallo, Spagna, Croazia hanno lavorato bene e ottenuto una proroga senza vincoli che
ha soddisfatto gli operatori turistici. Da noi i governi centrali che si
sono succeduti hanno fatto poco
o niente. E la legge regionale di

La direttiva Bolkestein
punta alla creazione in
ambito europeo di un libero
mercato dei servizi. Ma dal
2020 gli stabilimenti
balneari italiani rischiano di
finire allasta
qualche giorno fa ha introdotto
tecnicismi assurdi. Non fa piacere a nessuno essere sotto scacco e
sentirsi ripetere che il bagno non
tuo anche se gli hai dato la tua
vita. E mi piace sottolineare che
lo stesso Frits Bolkestein che ha
ideato la legge ha poi corretto il tiro spiegando che gli stabilimenti
balneari sono beni e non servizi.
A CURA DELLA

22

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

I
N BRE
VE

DAL
L

I
T
AL
I
AEDALMONDO

Dopo la sentenza sulla Thyssen


SOLLIEVO
Grazia
Rondino,
Antonio
Boccuzzi e
Isa Pisano
commossi
dopo la
sentenza

Rogo In cella i quattro condannati italiani


Mandato di cattura per i due tedeschi
TORINO. I quattro imputati italiani, tutti ex dirigenti, condannati
venerd in via definitiva dalla Cassazione per il rogo della Thyssen
che caus la morte di 7 operai, si sono consegnati spontaneamente
ieri alle forze dellordine e sono stati trasferiti in carcere. Sar
emesso invece un mandato di cattura europeo per i due tedeschi
condannati anchessi in via definitiva, Harald Espenhahn e Gerald
Priegnitz, che hanno avuto rispettivamente 9 anni e 8 mesi e 7
anni e 6 mesi. Il mandato, che sar messo a punto dalla procura
generale di Torino, ha tra i suoi effetti che, se i due condannati
lasciano il loro Paese, possono essere arrestati immediatamente.

Stati Uniti La Pfizer nega Siria Stato demergenza


i farmaci per le esecuzioni a Raqqa, capitale dellIsis
Temono lattacco Usa
Basta iniezioni letali
NEW YORK. Pfizer, il colosso
farmaceutico, ha annunciato che
vender i propri prodotti solo ai
rivenditori che daranno garanzie
di non farli arrivare alle autorit
degli Stati che negli Usa
applicano la pena di morte,
negando di fatto la disponibilit
degli ultimi farmaci impiegati
nelle esecuzioni capitali. Pi di
20 aziende farmaceutiche hanno
adottato tali restrizioni. Con la
scelta di Pfizer, tutti i farmaci
approvati dallFda per la pena di
morte non sono pi in vendita.

BEIRUT. Lo stato demergenza


stato dichiarato dallIsis a Raqqa,
la sua capitale in Siria, in vista
dellavanzata delle forze curde e
arabe sostenute dagli Usa. Lo ha
rivelato il Pentagono che sarebbe
entrato in possesso di alcuni
documenti dellIsis, ha spiegato
il portavoce della missione
statunitense, Steven Warren. Tra
laltro, gli Usa danno ancora la
caccia al Califfo, cio Abu Bakr
al-Baghdadi, che potrebbe essere
tuttora a Raqqa.

Minacce a Renzi su Fb
Piaggio, operaie licenziate
Frase choc sul web contro il premier e Colaninno
Nicola Pasquinucci
PONTEDERA

QUESTI andrebbero ammazzati


tutti. Frase terribile e inequivocabile che sta costando cara a due
donne, dipendenti della Piaggio:
il licenziamento. Frase contenuta
in un post su Facebook che commentava la foto di Matteo Renzi
ricevuto alla Piaggio dal presidente Roberto Colaninno, durante la
visita del premier alla fabbrica il
23 aprile, che port a Pontedera
non solo il capo del governo, ma
anche migliaia di visitatori per celebrare i settanta anni della Vespa. Una festa che ora, si scopre,
ha avuto un brutto epilogo.
UN EPISODIO che la Piaggio continua a non commentare, ma trapelato dai sindacati che per vogliono restare in silenzio. Una
bomba esplosa molti giorni dopo quellinquietante post e tenuta
segreta, invano, dai sindacalisti
che avevano ricevuto la richiesta
di aiuto dalle due donne colpite
dal provvedimento dellazienda:
una ritenuta colpevole di aver
scritto la minacciosa frase per
commentare la foto, e laltra per
aver inserito il suo mi piace proprio sul post.
Del caso si stanno occupando due
sigle sindacali diverse, e per il momento non esistono prese di posizione proprio perch si tratta di

VESPA Matteo Renzi con Matteo e Roberto Colaninno durante la visita

NEI GUAI DUE DIPENDENTI


Il commento sotto una foto
della visita a Pontedera
del capo del governo

Lannuncio dellinvito al premier, da parte del Pd locale, fu visto con disappunto da alcune sigle sindacali pi estreme: C poco da festeggiare qui, continuarono a ripetere.

casi singoli, spinosi e senza precedenti. Mai, infatti, un dipendente della fabbrica delle mitiche due
ruote era stato licenziato per offese o frasi inappropriate contro i
propri colleghi o i vertici. Sembra
anche che lazienda abbia inviato
dei richiami ad altri lavoratori,
ma non chiaro se siano riferiti al
caso della foto di Renzi con Colaninno.
Un episodio che arriva al culmine
di un periodo caldo dentro e fuori
la fabbrica.

MA LA CITT e soprattutto la
gran parte delle forze politiche,
con i Democratici ovviamente in
testa, si adoper per la riuscita
dellevento. Durante la visita di
Renzi, fuori dai cancelli, guardati
a vista dalla celere, un gruppo di
operai e manifestanti grid il suo
disappunto bloccando il viale
Piaggio, epicentro delle celebrazioni della Vespa. Protesta poi terminata dopo unora di slogan. Ma
nessuno poteva immaginare che
quella protesta invadesse la pericolosa piazza dei social.

Donne contro Trump: avances e molestie


WASHINGTON. Le accuse di maschilismo contro Donald
Trump sono state fin da subito tema dibattuto nella campagna
elettorale per le presidenziali Usa , ora per il New York Times
pubblica un inchiesta sul rapporto del miliardario con le donne. E
lo fa con decine di interviste, pi di 50 in sei settimane, che
forniscono ricordi e dettagli: diverse donne accusano il tycoon di
avances non richieste, fino alle molestie. Linchiesta del Nyt
rischia di pesare come una tegola sulla campagna di Trump.

LE BUONE NOTIZIE

Inchiesta del New York Times

Boe per salvare i capodogli


Savona, li segnalano alle navi

Nuovi studi contro il cancro


Duecento milioni per la ricerca

Saranno posizionate in mare mercoled,


davanti al Porto di Savona, quattro boe
per rilevare i capodogli e inviare alert
alle navi evitando collisioni. Al progetto
partecipano Universit di Genova, Costa
Edutainment, Capitaneria di Porto di
Savona e Softeco Sismat. Nelle boe,
idrofoni che captano i capodogli e ne
tracciano le rotte sottomarine.

Mega donazione del fondatore di Oracle,


Larry Ellison (foto), alluniversit
di Southern California: 200 milioni
di dollari per linnovazione nella ricerca
sul cancro. I fondi verranno utilizzati
nel nuovo Lawrence J. Ellison
per la medicina trasformativa i cui fisici
e scienziati collaboreranno nella ricerca
contro il cancro con esperti tradizionali.

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

23

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Bpm-Banco, conti con gli esuberi


E 250 sportelli chiuderanno i battenti
I tagli previsti sono 1.800. Domani si alzer il velo sul piano industriale
Claudia Cervini
MILANO

DOMANI verr alzato il velo sul


piano industriale del progetto di
fusione tra Banca Popolare di Milano e Banco Popolare, la pi
grande operazione di consolidamento nel settore bancario in Italia dal 2007. Sulla tabella di marcia dei due istituti gi trapelato
qualche dettaglio: gli esuberi saranno circa 1.800 (di cui 500 frutto di un accordo gi in essere) e
verranno gestiti, secondo indiscrezioni, fino al 2019 su base volontaria e col ricorso agli strumenti di
incentivazione del comparto. Gli
sportelli chiusi (causa sovrapposizioni) saranno circa 250, per grandissima parte in Lombardia.

USCITE PROGRAMMATE
GRUPPO

PIANO INDUSTRIALE

USCITE
PREVISTE

PERSONALE
USCITO
O IN USCITA

Carige
Monte Paschi di Siena
Banca Nazionale del Lavoro
B. Popolare Emilia Romagna
Banca Popolare di Milano
B. Popolare di Vicenza
Banco Popolare
Unicredit
UBI
Veneto Banca
TOTALE

2014/18+2015/19
2018
2013/15+2016/18
2017
2012/15
2020
2018
2018
2013/15
2018

750
8.000
1.350
600
700
600
1.100
5.600
1.800
450
20.950

350
5.500
1.000
600
900
_
800
2.400
1.800
100
13.450

Sedotti e scornati
lillusione Toro

Fonte: First-Cisl

in senso pi favorevole i termini


dei fondi di solidariet. Attualmente possono aderire ai piani di
riduzione del personale le risorse
a cui mancano cinque anni dal
raggiungimento della pensione.
Con le nuove norme potranno
aderire anche le risorse che devono maturare sette anni. La norma
dovrebbe, dunque, favorire il taglio dei costi.

GLI ESUBERI sono uno dei temi


caldi del momento visto che il
comparto alle prese con un vero
e proprio ridimensionamento dato da un contesto in evoluzione,
dallirruzione delle nuove tecnolo-

SETTORE PI SNELLO
I principali gruppi bancari
stanno mandando a casa
quasi 21.000 dipendenti

VERSO LA FUSIONE Giuseppe Castagna alla guida di Bpm


con lad di Banco Popolare, Pier Francesco Saviotti (Newpress)

gie e da una politica che insiste


con forza sul necessario snellimento del settore. Secondo i dati
First-Cisl aggiornati al 1 gennaio
2016 le uscite previste nei principali gruppi italiani, per i piani industriali in essere, sono 21mila di
cui 13mila gi realizzate. Se questo il contesto non difficile
comprendere perch ci sia particolare attesa per il piano di Milano e
Verona che, dopo la presentazione al mercato, verr illustrato e discusso coi sindacati. Si aprir

una trattiva. Se la banca accetter


di gestire gli esuberi attraverso il
nostro ammortizzatore sociale di
categoria e su base assolutamente
volontaria, le uscite verranno gestite senza traumi, spiega Lando
Sileoni, segretario generale Fabi.
Per dare un giudizio dobbiamo
capire come queste uscite verranno inserite nel programma, luso
che verr fatto del Fondo esuberi,
il ricambio generazionale previsto e il tempo di accompagnamento per luscita vera e propria,

commenta Giulio Romani, segretario generale First- Cisl.


SEMPRE secondo i rumors, grazie al ricorso al fondo esuberi alimentato dal settore, ai lavoratori
del nuovo gruppo bancario lombardoveneto sar garantita luscita fino a circa l80% dellultima retribuzione percepita. Proprio il
fondo esuberi oggi al centro di
una discussione accesa tra sindacati, governo e Abi. Nellultimo
decreto il governo ha modificato

NON MANCANO per problemi.


Il ricorso al fondo ha un costo
per le banche spiega Romani .
Motivo per cui le recenti operazioni, ricordo per esempio quella di
Unicredit, hanno previsto la possibilit di accedere al fondo esuberi per 36 mesi e solo dopo unimportante trattiva. La risposta, secondo i sindacati, sta nel permettere alle banche di contribuire in
misura minore allammortizzatore sociale nazionale per poter gestire al meglio, in un momento
difficile per il settore, le importanti uscite. Secondo Sileoni, lestensione da cinque a sette anni prevista dal governo invece positiva,
ma bisogner capire quante risorse le banche potranno effettivamente mettere a disposizione del
fondo esuberi.

DI TREND rialzisti non se ne vede


lombra. Epper del Toro si intravvedono le corna. Anzi, sembra che ci sia
un gigante che un giorno compra questa azione e il giorno dopo compra
quellaltra, come se volesse nascondere agli occhi del pubblico la sua bulimia. Sul mercato passano quantitativi mostruosi, il prezzo si impenna per
un giorno, e poi la quiete regna sul
campo di battaglia. Ecco allora che il
gigante ricompra un altro titolo, che
vola al +10% con controvalori fuori
dalla norma, e poi di nuovo silenzio.
Lelemento pi affascinante che sono oggetto di accumulazione le azioni pi redditizie: Astaldi, Brembo,
Campari, Interpump, De Longhi,
Moleskine, Prysmian, Retelit, Saras. Epper le azioni non sono state
in grado di sviluppare un trend al
rialzo consistente, perch non possiamo certo dire che ci siano in giro delle
azioni che sono al rialzo in maniera
conclamata, tranne forse Moleskine.
EVIDENTE che se queste esplosioni di prezzo fanno la felicit del trader intraday, al risparmiatore non dicono nulla perch o detiene gi quei
titoli o non li dovrebbe in ogni caso
comprare perch sarebbe falso raccontare che hanno imboccato un trend al
rialzo. Quindi per il momento godiamoci Moleskine, che ha ancora molta
strada da fare, anzi sta entrando in
quella fase per cui in molti si mordono le dita per non averla comprata e
si affrettano a correggere lerrore per
cui forse tra un qualche per cento sar
pi il momento di vendere che di comprare. E ringraziamo sentitamente
anche Brembo perch se non fosse per
questi titoli, il risparmiatore dovrebbe
lanciarsi in giaculatorie contro la Borsa. La speranza che la quiete in Borsa possa precedere la tempesta, questa
volta al rialzo e non invece al ribasso
come sempre nellultimo anno.

INTERNET IL GRANDE VECCHIO APPOGGIA UN CONSORZIO. MA VERIZON RESTA IN POLE

Spunta anche Buffett nella corsa per Yahoo


NEW YORK

CI SAREBBERO anche Warren Buffett


(foto Ansa) e il fondatore di Quicken
Loans, Dan Gilbert, nella corsa per acquistare gli asset di Yahoo, molto contesi. Secondo indiscrezioni, loracolo di
Omaha sosterrebbe un consorzio di cui
fa parte Gilbert e che sarebbe gi stato
ammesso alla seconda fase di offerte. E
su queste voci, il titolo del motore di ricerca ieri arrivato a guadagnare l1,3%

a Wall Street nelle contrattazioni after


hours.
Nellultimo anno, con laumento delle
pressioni e la crescente insoddisfazione
degli azionisti, i titoli di Yahoo hanno
perso il 18% e il gruppo entrato in crisi, non riuscendo pi a sostenere la concorrenza.
IL CERCHIO a questo punto si stringe su
dieci societ pi il consorzio appoggiato

da Buffett. Verizon sarebbe in pole position con Tpg Capital. Le offerte che hanno superato la fase preliminare sarebbero in prevalenza in contanti. Con una capitalizzazione di mercato di 210 miliardi di dollari e 4,5 miliardi di liquidit,
Verizon ha la forza finanziaria per acquistare Yahoo, che include anche Aol.
Unaggiunta che sarebbe importante per
i piani di crescita di Verizon, che punta
a rompere il duopolio di Google e Facebook nella raccolta pubblicitaria online.

24

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

FONDI

TUTTE LE QUOTAZIONI

FONDI DI INVESTIMENTO (VARIAZIONE SETTIMANALE)


Azionari Italia

AcomeA Italia A1
AcomeA Italia A2
AcomeA Italia Q2
Allianz Az IT All Stars
Anima Geo Italia A
Anima Geo Italia Y
Anima Iniziativa Italia
Anima Iniziativa Italia AD
Anima Italia A EUR
Anima Italia B
Anima Italia F EUR
Arca Az Italia
Arca Economia Reale Eq. Italia I
Arca Economia Reale Eq. Italia P
Bnl Azioni Italia
Eurizon Az Italia
Eurizon Az PMI Italia
Eurom Az Italia
Fideuram Italia
Fondersel P M I
Fonditalia Eq. Italy T
Fonditalia Equity Italy R
Gestnord Azioni Italia
Gestnord Azioni Italia C
Pioneer Az Crescita A
Pioneer Az Crescita B EUR
Symphonia Az Small Cap Italia
Symphonia Az Small Cap Italia P
Symphonia Azi Small Cap Italia I
Symphonia Selezione Italia
Symphonia Selezione Italia I
UBI Pramerica Azioni Italia
Zenit Pianeta Italia I
Zenit Pianeta Italia R

Az. area euro

Alto Azionario
Banco Posta Azion. Euro
Epsilon QEquity
Eurizon Az Area Euro
Groupama Flex Cl GD
Symphonia Azion Euro I
Symphonia Azion Euro P
Symphonia Azionario Euro
UBI Pramerica Azioni Euro
UBI Pramerica Azionario Etico
8a+ Eiger
8a+ Eiger Q

Azionari Europa

AcomeA Europa A1
AcomeA Europa A2
AcomeA Europa Q2
Allianz Azioni Europa
Allianz Multi Europa
Amundi Azionario Europa
Anima Europa A EUR
Anima Europa B
Anima Europa F EUR
Anima Geo Europa A
Anima Geo Europa PMI A
Anima Geo Europa PMI Y
Anima Geo Europa Y
Anima Iniziat Europa F EUR
Anima Iniziativa Europa A EUR
Anima Iniziativa Europa B
Arca Az Europa
Bnl Azioni E. Dividendo
Consultinvest Azione A
Consultinvest Azione C
Consultinvest Azione I
Epsilon QValue
Eurizon Az Europa
Eurizon Az PMI Europa
FMS Equity Europe
Fondersel Europa
Fonditalia Eq. Europe T
Fonditalia Equity Europe R
Gestnord Azioni Europa
Gestnord Azioni Europa C
Investitori Europa
Pioneer Az Europa A
Pioneer Az Europa B EUR
Pioneer Az Europa Dis A
Pioneer Az Val Europ Dis B EUR
Quaestio Europ Equity Fund A
Ras Lux Equity Europe
UBI Pramerica Azioni Europa

Azionari America

AcomeA America A1
AcomeA America A2
AcomeA America Q2
Allianz Az. America
Alto America Azionario
Anima America A EUR
Anima America B
Anima America F EUR
Anima Geo America A
Anima Geo America Y
Arca Az America
Bnl Azioni America
Eurizon Az America
Eurizon Az PMI Am
FMS Equity Usa
Fonditalia Eq Usa B Chip R
Fonditalia Eq. USA Blue C T
Investitori America
Pioneer Az America
Pioneer Az America B EUR
Symphonia Az USA
Symphonia Azion Usa I
Symphonia Azion Usa P
UBI Pramerica Az USA

Azionari Pacifico

Acomea Asia Pacifico A1


AcomeA Asia Pacifico A2
AcomeA Asia Pacifico Q2
Allianz Azioni Pacifico
Alto Pacifico Azionario
Anima Geo Asia A
Anima Geo Asia Y
Anima Pacifico A EUR
Anima Pacifico B
Anima Pacifico F EUR
Arca Az Far East
Eurizon Az Asia Nuov Econ
Eurizon Az Pacifico
FMS Equity Asia
Fondersel Oriente
Fonditalia Eq. Japan T
Fonditalia Eq Pac ex Japan R
Fonditalia Eq. Pac ex Jp T
Fonditalia Equity Japan R
Investitori Far East
Pioneer Az Area Pacifico B EUR
Pioneer Az Giappone A
UBI Pramerica Az Pacifico

17,189
17,98
17,342
4,538
16,119
18,084
5,297
5,423
17,216
16,733
17,672
22,451
4,915
4,867
18,005
13,039
6,6
22,48
30,188
23,006
14,541
13,873
12,646
12,933
13,357
7,011
8,267
8,286
7,521
7,639
6,222
11,004
10,349

-2,59
-2,57
-2,57
-1,33
-1,59
-1,56
-2,11
-2,11
-1,59
-1,6
-1,57
-1,31
-0,93
-0,96
-1,43
-1,29
-0,23
-0,26
-1,5
-0,6
-1,58
-1,59
-1,23
-1,21
-1,12
-1,11
0,49
0,49
-1,2
-1,18
-0,83
-1,76
-1,77

15,914
6,333
5,929
30,017
96,078
6,542
6,526
7,694
6,133
5,817
86,723

0,04
-0,09
-0,22
-0,28
-0,05
-0,86
-0,88
0,85
0,44
-0,84
-0,8

12,77
13,337
12,901
24,804
8,95
5,582
5,273
5,19
5,424
15,346
35,2
39,586
17,272
11,226
10,861
10,789
12,849
2,958
4,561
9,313
4,748
7,524
10,01
11,866
12,593
16,846
12,686
12,104
11,229
11,493
6,282
18,398
6,599
9,164
6,943
9,589
49,13
7,233

-0,99
-0,97
-0,97
0,52
0,82
1,09
0,23
0,23
0,26
0,22
0,16
0,19
0,26
0,18
0,16
0,16
0,5
0,51
-0,91
-0,9
-0,86
-0,05
-0,12
0,27
0,81
0,38
0,3
0,29
0,2
0,22
-0,11
0,86
0,86
0,53
0,52
1
0,39
1,2

15,783
16,572
15,966
23,297
8,319
17,728
17,405
18,268
8,199
9,214
30,655
28,374
16,239
35,61
14,986
14,923
15,641
6,932
12,664
7,894
10,583
10,605
7,022

-0,21
-0,19
-0,19
0,42
0,42
0,72
0,71
0,74
0,72
0,75
0,56
1,08
0,44
-0,52
0,25
0,45
0,47
0,42
0,43
0,42
-1,77
-1,75
1,12

4,545
4,752
4,591
6,427
7,006
7,394
8,348
6,012
5,922
6,198
7,329
11,465
4,499
11,415
7,854
3,592
3,734
3,91
3,426
6,284
5,743
3,877
8,196

0,46
0,49
0,48
0,41
0,27
-0,01
0,01
-0,07
-0,07
-0,03
-0,41
-0,99
0,07
0,22
-0,96
1,38
-1,06
-1,04
1,36
0,66
0,7
0,73
0,36

6,045
6,349
6,034
10,015
9,188
9,001
9,516
5,032
5,673
9,401
9,292
7,845
11,966
17,47
10,926
11,522
9,726
4,696
9,963

Azionari Internazionali

AcomeA Globale A1
AcomeA Globale A2
AcomeA Globale Q2
Allianz Multi90
Alto Internaz Azionario
Anima Geo Globale A
Anima Geo Globale Y

Azionari paese

Fonditalia Eq. Brazil R


Fonditalia Eq. Brazil T
Fonditalia Eq. China R
Fonditalia Eq. China T
Fonditalia Eq. India R
Fonditalia Eq. India T

11,089
11,762
11,232
5,48
5,39
39,167
44,089

4,847
5,015
8,69
8,96
9,99
10,286

Az. energia e materie p.

Eurizon Az En Mat Prime

Az. salute

Eurizon Azioni Salute

Az. finanza

Eurizon Az Finanza
Fonditalia Euro Financials R
Fonditalia Euro Financials T

Az. informatica

Eurizon Az Tecno Avanz

Az. altri settori

FMS Equity Gl Resources


Fonditalia Euro Cyclicals R
Fonditalia Euro Cyclicals T
Fonditalia Euro Eq Defensive R
Fonditalia Euro Eq Defensive T
Interf Int Sec New Economy

Az. altre specializz.

Azionari Paesi Emerg.

AcomeA Paesi Emergenti A1


AcomeA Paesi Emergenti A2
AcomeA Paesi Emergenti Q2
Allianz Az.Paesi Emerg
Anima Emergenti A Eur
Anima Emergenti B
Anima Emergenti F EUR
Anima Geo Paesi Em A
Anima Geo Paesi Em Y
Arca Az P Emergenti
Bnl Azioni Emergenti
Eurizon Az Paesi Em
FMS Equity G Em Mk
FMS Equity New World
Fonditalia Eq G Em MK R
Fonditalia Eq Gl Em M T
Pioneer Az P Emerg A
Pioneer Az P Emerg B EUR
UBI Pramerica Az M Emerg

Anima Valore Globale A EUR


32,366
Anima Valore Globale B
31,696
Anima Valore Globale F EUR
33,055
Arca Azioni Internazionali
18,129
BancoPosta Az Internaz
5,695
Consultinvest Global A
4,713
Consultinvest Global C
4,599
Consultinvest Global I
4,974
Etica Azionario
8,531
Etica Azionario I
8,854
Eurizon Az Internazionali
11,509
Fonditalia Global R
149,444
Fonditalia Global T
156,585
Sella Star Coll Az Intern E
6,492
Sella Star Coll Azionario Int
6,505
Sella Star Collection Azionario Int C 6,646
Soprarno Esse Stock A
6,752
Soprarno Esse Stock B
6,961
Talento comp. Global Equ
166,994
UBI Pramerica Azioni Globali
7,499
Zenit Megatrend I
4,745
Zenit Megatrend R
4,494

Agora Materials
Eurizon Az Internaz Etico
Fonditalia Eq Gl High Dividend R
Fonditalia Eq Gl High Dividend T

Bilanciati azionari

Anima Cap Piu 70 A


Anima Cap Piu 70 F
Anima Cap Piu 70 N EUR
Anima Forza 5 A
Anima Forza 5 B
Anima Forza 5 Y
Arca Multiasset Aggres
Fonditalia Core 3 R
Fonditalia Core 3 T
IGM Bilanciato Azion. A
IGM Bilanciato Azion. B
Sofia Trading
UBI Pramerica Portaf Aggressivo

Bilanciati bilanciati

Allianz Multi50
Alto Bilanciato
Anima Forza 4 A
Anima Forza 4 B
Anima Prog Europa 2021 Ced
Anima Visconteo Plus A
Anima Visconteo Plus AD
Anima Visconteo Plus F
Arca BB
Arca Multiasset Balanced
Consultinvest Bilanciato A
Consultinvest Bilanciato C
Duemme GCC Markets
Etica Bilanciato
Etica Bilanciato I
Eurizon Bil Euro Multi
Eurizon Soluz 40
Eurizon Soluz 60
Fideuram Bilanciato
Fondersel
Fonditalia Core 2 R
Fonditalia Core 2 T
Gestnord Bil Euro
Gestnord Bilanciato Euro C
Nextam Bilanciato
Sella Invest Strategici A
Sella Invest Strategici C
Sella Invest Strategici E
Sella Star Coll Bil P Emerg E
Sella Star Coll Bil Paesi Emer
Sella Star Collec Bil Paesi Emerg C
UBI Pramerica Europe Multif
UBI Pramerica Glb Multifund 50
UBI Pramerica Portaf Dinamico

-0,07
-0,05
-0,05
0,35
-0,66
-0,66
-0,64
-0,65
-0,65
-0,31
0,48
-0,11
-0,13
0,33
-0,41
-0,39
0,33
0,32
-0,26
-0,15
-0,14
-0,13
0,44
0,6
0,48
0,51

AcomeA B. Termine Q2
AcomeA Breve Termine A1
AcomeA Breve Termine A2
Alto Euro Governativo B/T
Anima Fix Euro I
Anima Fix Monetario A
Anima Fix Monetario Y

Ob. euro gov.br.t.

4,53
4,5
-2,45
-2,43
1,7
1,7

9,185

0,38

28,277

-0,33

22,105
5,365
5,648

-0,45
-1
-0,98

7,142

0,63

7,983
14,675
15,49
14,663
15,48
70,67

0,64
-0,38
-0,37
0,23
0,25
0,74

4,827
8,926
9,604
9,651

-0,64
0,19
0,94
0,94

6,615
6,899
6,595
5,46
5,456
5,857
4,685
11,402
11,957
6,062
6,379
0,964
7,13

0,64
0,67
0,64
0,68
0,68
0,69
0,26
0,61
0,62
0,26
0,27
0,42
0,25

6,629
18,577
5,972
5,972
5,014
4,959
4,959
4,965
41,159
4,777
4,954
5,786
4,894
10,528
10,935
47,991
8,203
32,426
14,516
55,87
11,368
11,868
17,126
17,537
6,769
4,97
4,974
4,968
5,098
5,122
5,243
5,25
7,211
7,234

0,3
0,25
0,54
0,54
-0,83
0,04
0,13
0,06
0,05
0,25
0,3
0,3
0,4
0,12
0,2
0,12
0,17
0,49
0,5
-0,05
-0,03
-0,65
0,36
0,36
0,32
0,26
0,25
0,27
0,44
0,32
0,1

Bilanciati obbligazion.

Allianz Multi20
Amundi Oriz 2020 Picc M Imp
Amundi Oriz 2020 Silver Age
Amundi Orizz 2019 Ced e Div
Amundi Orizz 2019 Ced e Div 2
Amundi Orizz 2020 Alpha Italia
Amundi Orizz 2020 M Emerg
Amundi Orizzonte 2020 Glob
Amundi Orizzonte 2020 Italia
Anima Cap Piu 30 A EUR
Anima Cap Piu 30 F
Anima Cap Piu 30 N EUR
Anima Ced Alto Potenz 2021 II
Anima Ced Alto Potenz 2021 III
Anima Ced Alto Potenz 2022 I
Anima Ced Alto Potenziale 2021
Anima Forza 3 A
Anima Forza 3 B
Anima Forza 3 Y
Anima Obiettivo Ced 2022
Anima Prog Din 2022
Anima Prog Din 2022 Mi-Asst
Anima Prog Fless 2020
Anima Prog Flessibile 2021
Anima Prog Glob 2022 Ced
Anima Progetto Dinamico 2022 II
Anima Progetto Dinamico 2022 III
Anima Target Cedola 2022
Anima Visconteo A EUR
Anima Visconteo AD EUR
Anima Visconteo F EUR
Arca TE
BancoPosta Ced Din Nov 2022
BancoPosta Mix Giu2020
BancoPosta Mix 2
Duemme Banco Alimentare C
Duemme Banco Alimentare I
Duemme Com Maria Leti Verga C
Duemme Com Maria Leti Verga I
Duemme Cometa C
Duemme Cometa I
Duemme San Patrignano C
Duemme San Patrignano I
Etica Rend Bilanciata R
Etica Rend Bilanciata RD
Etica Rendita Bilanciata I
Eurom Fless Alloc Glb
Fonditalia Core 1 R
Fonditalia Core 1 T
UBI Pramerica Bil Euro R Controll
UBI Pramerica Glb Multiasset
UBI Pramerica Multiass Italia
UBI Pramerica Portaf Moderato

0,47
0,47
0,49
0,43
0,69
-0,17
-0,17
-0,12
0,35
0,36
-0,03
0,13
0,14
0,6
0,63
0,65
0,94
0,94
0,31
1,17
0,13
0,09

7,611
5,503
5,399
5,469
5,465
4,968
4,829
5,276
4,861
5,902
6,105
5,888
9,844
9,538
9,568
9,926
6,086
6,086
6,395
9,273
4,644
4,907
5,035
4,99
4,916
4,831
4,845
9,336
43,118
42,502
43,941
21,461
4,994
5,325
7,599
4,992
4,997
5,015
5,025
4,963
4,966
5,003
5,023
5,097
5,096
5,115
34,351
11,663
12,095
6,236
4,946
5,139
7,199

0,18
-0,11
-0,09
0,2
0,2
-0,02
-0,04
-0,13
-0,08
0,32
0,33
0,31
-1,42
-1,55
-0,92
-1,14
0,26
0,26
0,28
-1
-1,19
-0,83
-0,59
-0,4
-0,77
-1,11
-1,12
-1,04
-0,15
-0,15
-0,14
0,03
-0,02
0,06
0,04
-0,3
-0,28
-0,24
-0,24
-0,28
-0,3
-0,26
-0,24
0,12
0,12
0,14
0,19
0,26
0,27
0,03
0,08
-0,23
-0,03

14,874
14,827
15,078
7,842
8,899
8,682
8,907

-0,01
-0,03
-0,01
-0,01
-0,02
-0,01
-0,01

Anima Fix Obbl BT A


Anima Fix Obbl BT Y
Anima Salvadanaio A EUR
Anima Salvadanaio F EUR
BancoPosta Obblig Euro Breve Ter
Consultinvest Breve Termine C
Etica Obblig Breve Termine
Etica Obblig Breve Termine I
Eurizon Obbl Euro B T A Cap
Eurizon Obbl Euro B T D Dis
Eurom Conservativo
Fideuram Risparmio
Fondersel Reddito
Fonditalia Euro Bond Defens R
Fonditalia Euro Bond Defens T
Fonditalia Euro Crncy R
Fonditalia Euro Crncy T
Gestielle BT Cedola
Gestielle BT Cedola B
GI Focus Monetario
Mediolanum Ris Dinamico L
Mediolanum Ris Dinamico LA
Mediolanum Risp Dinamico I
Nordfondo Obb Euro Br Ter C
Nordfondo Obb Euro Breve T B
Nordfondo Obb Euro BT
Pioneer Euro Gv Br Trm
Pioneer Euro Gv Br Trm B EUR
Soprarno Pr Termine A
Soprarno Pronti Termine
Symphonia Obb B T
Symphonia Obbligaz Rendita
UBI Pram Euro B.T.
Zenit Breve Termine I
Zenit Breve Termine R

Ob. euro gov.m/l t.

AcomeA Eurobblig Q2
AcomeA Eurobbligaz A1
AcomeA Eurobbligaz A2
Allianz Reddito Euro
Anima Cap Piu Obbl A EUR
Anima Cap Piu Obbl F EUR
Anima Cap Piu Obbl N EUR
Anima Fix Obbl MLT A
Anima Fix Obbl MLT Y
Anima Obbligaz Euro A EUR
Anima Obbligaz Euro F EUR
BancoPosta Obb Euro M-L T
Epsilon QIncomeEuro
Eurizon Obbl Euro
Eurom Reddito
Fideuram Rendimento
Fondaco Euro Gov Beta
Fondaco Euro Gov Beta B
Fondersel Euro
Fonditalia Euro Bd L T T
Fonditalia Euro Bond L T R
Fonditalia Euro Bond R
Fonditalia Euro Bond T
Gestielle MT Euro cl.A
Gestielle MT Euro cl.B
Nordfondo Obb Euro Medio T C
Nordfondo Obb Euro MT
Pioneer Euro Gv M Trm D B EUR
Pioneer Euro Gv M Trm D EUR
Ras Lux Bond Europe
Symphonia Obbligaz Euro
UBI Pramerica Euro M Lungo T

10,823
11,127
12,193
12,336
6,651
5,574
6,225
6,304
16,183
14,764
11,67
16,957
16,156
8,409
8,624
8,01
8,185
6,042
6,172
17,881
5,235
5,334
5,435
9,624
9,953
9,554
13,895
5,066
5,011
5,457
7,114
8,406
7,173
8,254
8,035

-0,02
-0,01
-0,02
-0,01
-0,02
0,05
-0,02
-0,02
-0,02
-0,01
-0,02
-0,01
0,01
-0,01
-0,01
-0,04
-0,04
-0,02
0,01
0,02
0,02
0,02
-0,02
-0,03
-0,03
-0,01
-0,02
-0,02
-0,01
0,01
-0,05
-0,05

17,197
17,124
17,459
41,379
6,044
6,192
6,025
7,308
7,581
7,844
8,098
8,492
9,696
18,235
19,599
10,653
164,216
144,653
10,491
11,948
11,583
13,595
14,001
17,091
17,853
19,795
19,565
5,648
5,679
73,08
8,585
8,33

-0,05
-0,06
-0,05
-0,05
0,02
0,02
0,02
-0,04
-0,03
-0,1
-0,1
-0,07
0,09
-0,1
-0,1
-0,04
0,08
0,08
-0,04
-0,05
-0,06
0,07
0,06
0,05
0,07
-0,07
-0,08
-0,02
-0,02
0,1
0,01
-0,05

Ob. euro corp. Inv. G.

Amundi Armonia
Anima Fix Imprese A
Anima Fix Imprese Y
Anima Obbl Corporate F EUR
Anima Obblig. Corp. AD EUR
Anima Obblig Corporate A EUR
Arca Bd Corp
Eurizon Obbl E Corp Breve T
Eurizon Obbligazioni Euro Corp
Eurom Euro Aggregate
Fonditalia Euro C Bond R
Fonditalia Euro Corp Bd T
Nordfondo Obb Euro Corp
Nordfondo Obb Euro Corp C
Pioneer Ob Eur C Etico Dis
Pioneer Ob Eur C Etico Dis B
Symphonia Obbl Corp I
Symphonia Obbl. Corporate
Symphonia Obblig Corp P
UBI Pramerica Euro Corp
UBI Pramerica Obbl Euro Corp Etico

Ob. euro high yield

Anima Fix High Yield A


Anima Fix High Yield Y
Anima Obbl High Yield AD EUR
Anima Obbl High Yield F EUR
Anima Obblig High Yield A EUR
Eurizon Obbl Euro High Yield

86,068
8,379
8,815
9,432
8,827
9,276
9,173
8,399
6,827
9,155
10,294
10,594
9,761
9,885
5,106
5,513
6,761
6,751
9,649
4,996

-0
-0,32
-0,32
-0,3
-0,32
-0,31
-0,29
-0,17
-0,39
-0,04
-0,18
-0,19
-0,3
-0,28
-0,21
-0,22
-0,27
-0,28
-0,26
-0,26

11,119
12,016
20,005
22,643
21,864
9,818

-0,36
-0,33
-0,36
-0,34
-0,36
-0,23

Ob. dollaro gov.br.t.

Anima Riserva Dollaro A


Anima Riserva Dollaro F
Anima Riserva Dollaro I
Eurizon B Termine Dollaro EUR
Eurizon B Termine Dollaro USD

5,477
5,543
5,528
14,297
16,304

Ob. dollaro gov.m/l t.

Azimut Redd Usa


Fonditalia Bd US Plus R
Fonditalia Bd US Plus T
Nordfondo Obb Dollari
Nordfondo Obb Dollari C

Ob. intern. gov.

Allianz Reddito Globale


Alto Internaz Obbl
Anima Fix Obb Globale A
Anima Fix Obblig Globale Y
Anima Pianeta A EUR
Anima Pianeta F EUR
Arca Bd Globale
Eurizon Obbl Internaz
Fondaco Wrld G ActB Nn Eur
Fondaco Wrld G ActB Nn Eur B
Fondersel Int
Gestielle Obb Internaz cl A
Gestielle Obb Internaz cl B
UBI Pramerica Obblig Globali

7,075
11,436
11,961
18,262
18,504

-0,13
0,02
0,03
-0,05
-0,04

19,422
7,27
11,234
11,766
12,173
12,374
15,893
10,783
120,251
110,074
17,39
7,669
8,205
7,287

-0,44
-0,19
-0,41
-0,4
-0,42
-0,41
-0,04
-0,32
-0,22
-0,22
-0,19
-0,32
-0,3
-0,31

Ob. intern.corp.inv.g.

UBI Pramerica Obbl Glob Corp

8,885

Ob. intern.high yield

Fonditalia Bd G HY R
16,73
Fonditalia Bd G HY T
17,449
Fonditalia Bond H Y Sh. Dur. R Cap
9,855
Fonditalia Bond H Y Sh. Dur. S Dis
8,997
Fonditalia Bond H Y Sh. Dur. T Cap
9,969
Pioneer Ob Gl HY Dis A EUR
5,55
Pioneer Ob Gl HY Dis B EUR
5,534
UBI Pramerica Glb High Y Euro Hdgd 5,021
UBI Pramerica Obbl G Alto Rend
12,011

Obbl. paesi emergenti

Anima Fix Emergenti A


Anima Fix Emergenti Y
Anima Obbl Emergente A EUR
Anima Obbl Emergente F EUR
Anima Obblig. Emerg. AD EUR
Arca Bd P Em Val Locale
Arca Bd P Emergenti
Bnl Obbl Emergenti
Eurizon Obbl Emergenti
Fonditalia B Gl Em MK R
Fonditalia Bd Gl Em M T
Gestielle Em Markets B cl A
Gestielle Em Markets B cl B
Nordfondo Obb Paesi Emerg
Nordfondo Obb Paesi Emeri C
Nordfondo Obblig Paesi Emerg B Dis
Pioneer Ob Paesi Em Dis B EUR
Pioneer Ob Paesi Emerg Dis

15,232
16,477
7,407
7,536
7,125
5,527
17,679
32,654
14,077
13,948
14,253
13,688
14,793
12,73
12,965
11,292
5,287
10,494

Obbl. altre specializz.

Amundi Obblig B Termine D


Amundi Obblig Breve T
Amundi Obbligaz. Breve Termine A
Anima Forza 1 A
Anima Forza 1 B
Anima Forza 1 Y

-0,04
-0,04
-0,04
-0,05
-0,01

4,984
8,508
5
5,715
5,716
5,868

-0,21
0,17
0,18
0,18
0,18
0,2
0,16
0,16
0,1
0,28
0,61
0,64
0,62
0,63
0,62
0,14
0,75
1,53
0,6
0,71
0,71
0,91
0,93
0,25
0,27
0,26
0,42
0,43
-0,12
-0,12
0,07
0,07
0,07

Anima Forza 2 A
5,573
Anima Forza 2 B
5,575
Anima Forza 2 Y
5,76
Anima Ris Emerg H
5,254
Anima Ris Emergente A EUR
5,033
Anima Ris Globale A EUR
5,01
Anima Riserva Emerg F EUR
5,061
Anima Riserva Globale F EUR
5,066
Arca RR Divers. Bond
11,18
Aureo Cedola I - 2016
5,461
Aureo Cedola II - 2017
5,433
Azimut Trend Tassi
10,022
BancoPosta Obblig Dic2017
5,461
Bancoposta Obblig Giu2017
5,309
BancoPosta Obblig Ott2017
5,115
BancoPosta Obblig 09/2016
5,143
BCC Cedola Attiva Dic 2018
4,937
BCC Cedola Attiva Dic-2019
4,921
BCC Cedola Attiva Mar/2019
5,047
BCC Cedola Attiva Set 2019
5,042
BCC Cedola Dic 2018
5,129
BCC Cedola III - 2017
5,25
BCC Cedola III Opport 2017
5,025
BCC Cedola IV - 2018
5,355
BCC Cedola IV Opp18
5,215
BCC Cedola Mar/2019
5,156
BCC Cedola Reale Dic-2019
5,003
BCC Cedola Reale Marzo - 2020
5,028
BCC Cedola Reale Set 2019
5,104
BCC Cedola Reale 09/2020
5
BCC Cedola V - 2018
5,332
BCC Cedola V Opp 2018
5,121
BNL Obblig Globali
8,296
Duemme CoCo Credit Fund
6,666
Eurizon Obbl Cedola A Cap
6,833
Eurizon Obbl Cedola D Dis
6,023
Eurizon Obbl Etico
6,068
Fondersel Sh Term Asset
100,833
Fonditalia Core Bond R
10,92
Fonditalia Core Bond T
11,154
Fonditalia Euro Yld Plus R
9,593
Fonditalia Euro Yld Plus T
9,867
Fonditalia Inflation Link R
16,055
Fonditalia Inflation Link T
16,529
Gestielle Obb Corporate A
9,839
Gestielle Obb Corporate B
10,27
Interf Inflation Linked
16,492
Investiper Ced Reale 03/2021
5
Investiper Ced Reale 12/2020
5,009
Investiper Ced 03/2021
5
Investiper Ced 12/2020
4,997
Nordfondo Obb Conv
6,423
Nordfondo Obb Conv C
6,551
Pioneer Ob Euro Dis B EUR
5,704
Pioneer Ob Euro Gov Dis
7,392
Sella Star Coll Ob Euro M/L T
5,536
Sella Star Coll Ob Int
5,803
Sella Star Coll Obbl. Euro M/Lungo T. E 5,522
Sella Star Coll Obblig Intern E
5,773
UBI Pramerica Obblig Dollari
7,184

Obbligaz. misti

AcomeA Performance A1
AcomeA Performance A2
AcomeA Performance Q2
Advam Cristallo
Alleanza Obbligazionario
Anima Cap Piu
Anima Cap Piu 15 A
Anima Cap Piu 15 N EUR
Anima Sforzesco A EUR
Anima Sforzesco AD EUR
Anima Sforzesco F EUR
Anima Sforzesco Plus A
Anima Sforzesco Plus AD
Anima Sforzesco Plus F
Anima Tra 2018 Eu Alto Pot
Anima Trag Ced America
Anima Trag Ced Europa
Anima Trag Crescita Italia
Anima Trag 19 Multi-Asset
Anima Trag 2018 Alto Pot
Anima Trag 2018 Eu Alto Pot III
Anima Trag 2018 Europa Alto Pot II
Anima Trag 2018 IT Alto Pot
Anima Trag 2018 IT Alto Pot II
Anima Trag 2018 IT Alto Pot III
Anima Trag 2019 Cres Sost
Anima Trag 2019 Cres Sost II
Anima Trag 2019 Flex II
Anima Trag 2019 Glob
Anima Trag 2019 Globale II
Anima Trag 2021 Globale
Anima Traguardo 2019 Flex
Anima Traguardo 2019 Plus
Anima Traguardo 2019 Plus II
Arca Obbl Europa
BancoPosta Mix 1
Etica Obblig Misto
Etica Obblig Misto I
Eurizon Div Etico
Eurizon Rendita A Cap
Eurizon Rendita D
Eurizon Soluz 10
Gestielle Cedola M Target II
Gestielle Cedola Multi Target
Gestielle Cedola Piu Italia
Nextam Obbl. Misto
Pioneer Ob Piu Dis
Sella Invest. Sost. A
Sella Invest Sosteni C
UBI Pramerica Portaf Prudente
UniCredit Evol Reddito A Dis EUR
UniCredit Evol Reddito B Dis EUR
Zenit Obbligazionario Cl.l
Zenit Obbligazionario Cl.R

Obbligaz. flessibili

Advam Ritorni Reali A


Agora Bond
Agora Safe
Allianz Obbl Fless
Alpi Soluz Prudente
Alpi Soluzione Prudente I
Alto Euro Flessibile Obbligazionario
Amundi Div Attiva 2018 4
Amundi Met Opportunita 17
Amundi Met Plus 19 Area Eur3
Amundi Met Plus 2019 USA
Amundi Met 19 Premium 2
Amundi Met 2018
Amundi Met 2018 Due
Amundi Met 2018 Premium
Amundi Met 2018 3
Amundi Met 2018 4
Amundi Met 2019 Premium
Amundi Meta 2021 Sec Trim
Amundi Obbl Obiet Ced A
Amundi Obblig. Obiett.. Cedola
Amundi Traguardo 3%
Anima BlueBay Red Em
Anima Redd Flessibile A
Anima Redd Flessibile AD
Anima Redd Flessibile F
Anima Rend Ass Mod A
Anima Rend Ass Mod Y
Anima Rend Ass Obblig H
Anima Risparmio A EUR
Anima Risparmio A EUR
Anima Risparmio F EUR
Anima Risparmio H
Anima Trag Din
Anima Trag 2016 Ced 3
Anima Trag 2017 Ced 4
Anima Trag 2017 Ced 4 II
Anima Trag 2017 Ced 4 III
Anima Trag 2017 Multi Ced
Anima Trag 2018 Ced Sem
Anima Trag 2018 Multi Cedola II
Anima Trag 2018 Trgt Ced
Anima Traguardo II 2016
Anima Traguardo 2018
Arca Ced Bd Globale Euro III
Arca Ced Bd P Emergenti
Arca Ced Bd 2017 Alto Pot VI
Arca Ced Bond 2016 Alto Pot III
Arca Ced Bond 2017 Alto Pot IV
Arca Ced Bond 2017 Alto Pot V

0,14
0,14
0,14
0,11
0,1
-0,36
0,12
-0,35
0,02
-0,02
-0,02
0,11
-0,02
-0,02
-0,08
-0,18
-0,06
-0,12
-0,06
-0,04
-0,06
-0,04
0,04
0,04
-0,02
-0,06
-0,08
0,4
-0,33
-0,12
-0,12
-0,08
-0
-0,16
-0,14
0,01
0,02
0,05
0,06
-0,11
-0,11
0,05
0,02
-0,1
0,3
0,31
-0,04
-0,04
0,02
0,02
0,02
-0,18

20,892
21,438
21,023
4,283
5,729
6,147
5,967
5,953
12,306
12,185
12,57
4,967
4,968
4,973
5,02
5,286
5,019
5,017
5,145
5,03
5,107
5,046
5,139
5,112
5,094
5,512
5,509
5,138
5,092
4,994
5,183
5,238
5,32
5,308
11,272
7,236
7,756
7,956
9,625
6,644
6,242
7,798
4,849
5,094
5,368
7,98
9,136
7,546
7,624
6,979
5,189
5,142
9,54
9,187

0,06
0,07
0,07
-0,12
-0,05
0,18
0,17
0,17
-0,16
-0,16
-0,15
-0,08
-0,08
-0,06
-0,26
-0,36
-0,89
-0,83
-0,19
-0,32
-0,29
-0,28
-0,17
-0,21
-0,22
-0,43
-0,42
-0,31
-0,33
-0,36
-0,4
-0,25
-0,28
-0,34
-0,1
-0,01
0,06
0,08
0,1
-0,01
-0,1
-0,09
0,01
-0,22
0,05
0,07
0,21
0,19
-0,3
-0,31

6,594
5,78
5,933
16,946
7,642
7,638
9,459
4,918
4,865
5,137
5,423
5,292
5,281
5,211
5,334
5,25
5,379
5,415
4,993
5
6,276
5,247
5,249
4,988
4,989
5,001
5,738
5,937
5,779
7,135
7,46
7,464
7,542
5,137
5,543
4,964
5,307
5,028
4,999
4,949
4,947
5,16
5,636
5,879
5,028
4,846
5,085
5,687
5,527
5,345

0,03
0,12
0,02
-0,12
-0,01
-0,03
0,01
0,35
-0,23
-0,27
-0,68
-0,15
-0,06
-0,04
-0,07
-0,04
-0,06
-0,09
-0,24
-0,35
-0,02
-0,11
-0,14
-0,12
-0,12
-0,1
-0,1
-0,12
-0,15
-0,16
-0,15
-0,19
-0,41
-0,02
-0,02
-0,02
-0,02
-0,02
0,02
-0,03
-0,02
-0,12
-0,04
-0,09

Arca Ced 2018 Obb Att IV


Arca Ced 2018 Obb Att IV
Arca Ced 2018 Obb Attiva II
Arca Ced 2018 Obbl Attiva
Arca Ced 2018 Obbl Attiva III R
Arca Ced 2018 Obblig Attiva III P
Arca Ced 2018 P E V Loc II P
Arca Ced 2018 P E V Loc. III P
Arca Ced 2018 P E V Loc P
Arca Ced 2018 P E V Loc R
Arca Ced 2018 P E Val III R
Arca Ced 2018 P E Val L II R
Arca Ced 2019 Ob Attiva V P
Arca Ced 2019 Ob Attiva V R
Arca Ced 2019 Obbl Attiva VII P
Arca Ced 2019 Obbl Attiva VII R
Arca Ced 2019 Obbli Att VIII R
Arca Ced 2019 Obblig Attiva VI P
Arca Ced 2019 Obblig Attiva VI R
Arca Ced 2020 Obb Att XII P
Arca Ced 2020 Obb Att XII R
Arca Ced 2020 Obbl Att XI P
Arca Ced 2020 Obbli At XI R
Arca Ced 2020 Obblig Att IX P
Arca Ced 2020 Obblig Att IX R
Arca Cedola 2020 Obbl Attiva X P
Arca Cedola 2020 Obbl Attiva X R
Arca Cedola 2021 Plus II P
Arca Cedola 2021 Plus II R
Arca Cedola 2021 Plus P
Arca Cedola 2021 Plus R
Arca Risparmio
BCC Risparmio Obblig
BNL Assetto Comfort
BNL Reddito Plus Clas EUR
Consultinvest Alto Rend B
Consultinvest Alto Rend B1 Dis
Consultinvest Alto Rend C
Consultinvest Alto Rend C1 Dis
Consultinvest Alto Rend I
Consultinvest Reddito B
Consultinvest Reddito B1
Consultinvest Reddito C
Consultinvest Reddito C1 Dis
Consultinvest Reddito I
Consultinvest Valore B
Consultinvest Valore B1
Consultinvest Valore C
Consultinvest Valore C1 Dis
Consultinvest Valore I
Eurizon Cedola Doc Feb-2019
Eurizon Cedola Doc 04/2019
Eurizon Riserva 2 anni
Eurizon Riserva 2 anni B
Eurizon Riserva 2 anni C
Eurizon Strat Fless A
Eurizon Strat Fless D
Eurom Crescita Attiva
Eurom Em Mark Bond
Euromobiliare Cedola 2018
Euromobiliare Cedola 3 - 2017
Euromobiliare F2
Fonditalia Flex Bond R
Fonditalia Flexible Bond T
Gestielle Ced Obbl Banch Euro
Gestielle Cedola Fissa
Gestielle Cedola Fissa II A
Gestielle Cedola Fissa II B
Gestielle Cedola Fissa Profes
Gestielle Cedola Obbl Banc Prof
GI Focus Obbligazionario
Mediolanum Fless Obb Glob I
Mediolanum Fless Obb Glob L
Mediolanum Fless Obb Glob LA
Mediolanum Fless V Attivo L
Mediolanum Fless Val Attivo I
Mediolanum Fless Val. Attivo LA
Passadore Riserva 2 anni
Soprarno Red & Crescita B
Soprarno Reddi&Crescita A
Symphonia Obb. Din Value
Symphonia Obbl Alto Potenz I
Symphonia Obbligaz Alto Potenz P
UBI Pramerica Act Duration
UBI Pramerica Obbl Obiettivo Valore
UBI Pramerica T R Prudente
UniCredit Soluz B T A EUR
UniCredit Soluz B T B EUR

5,125
5,113
5,317
5,222
5,256
5,239
4,688
4,924
4,414
4,422
4,939
4,701
5,052
5,057
5,058
5,062
4,966
5,009
5,013
5,041
5,042
4,958
4,96
4,972
4,977
5,022
5,024
5
5
4,975
4,975
5
6,662
5,603
4,83
5,728
5,418
7,478
6,694
5,792
5,3
5,083
8,395
7,579
5,38
5,068
4,667
6,267
5,684
5,013
5,412
5,403
4,936
4,942
4,924
4,925
4,922
7,892
4,875
5,211
6,791
8,407
8,647
5,027
5,382
5,198
5,417
5,031
5,102
6,371
9,957
8,956
9,441
9,641
10,221
9,938
7,664
5,108
5,081
6,509
5,51
5,84
4,928
11,142
5,111
4,985

-0,1
-0,1
-0,02
-0,11
-0,1
-0,1
0,17
0,16
0,11
0,11
0,16
0,17
-0,14
-0,14
-0,18
-0,18
-0,28
-0,2
-0,2
0,08
0,1
0,14
0,16
0,04
0,04
-0,02
0,04
0,04
-0,02
-0,05
0,06
0,3
0,3
0,31
0,3
0,31
0,02
0,02
0,01
0,02
0,02
-0,13
-0,15
-0,02
-0,04
-0,12
-0,1
-0,06
0,38
-0,18
-0,06
-0,1
0,04
0,05
-0,02
-0,04
-0,08
-0,02
-0,05
-0,01
-0,02
-0,02
0,04
0,05
0,04
-0,09
0,08
0,08
-0,31
-0,11
-0,53
-0,96
-

8,956
8,956
8,956
5,683
5,916
6,894
6,96
6,941
5,551
5,756
22,507
7,961
8,122
14,93
125,26
123,891
6,44
6,466
5,208
5,199
7,507

0,02
0,01
0,02
-0,02
-0,01
-0,01
-0,01
0,03
0,03
-0,02
-

AcomeA Fondo Etf Attivo A1


4,154
AcomeA Fondo Etf Attivo A2
4,334
AcomeA Fondo Etf Attivo Q2
4,198
AcomeA Patr Dinamico Q2
5,137
AcomeA Patrim Aggressivo Q2
3,776
AcomeA Patrim Prudente Q2
5,909
AcomeA Patrimonio Aggr A1
3,726
AcomeA Patrimonio Aggr A2
3,927
AcomeA Patrimonio Din A1
5,088
AcomeA Patrimonio Din A2
5,278
AcomeA Patrimonio Prud A1
5,866
AcomeA Patrimonio Prud A2
6,073
Advam Alarico A
4,318
Advam Antelao A
5,169
Agora Dynamic
5,21
Agora Stars
3,861
Agora Valore Protetto
6,902
Agora 4 Invest
5,113
Agoraflex
7,342
AgoraFlex Q
7,813
Alkimis Capital Ucits
6,12
Alkimis Capital Ucits Coupon Dis
5,054
Alkimis Capital Ucits I Cap
4,995
Allianz Global Strategy 15
5,824
Allianz Global Strategy 30
5,772
Allianz Global Strategy 70
33,796
Alpi Multi-Strategy
5,928
Alpi Multi-Strategy I
5,93
Alpi Value
95.030,649
Amundi Acc Att Low Carbon Due
4,912
Amundi Acc Attiva Low Carb
5,004
Amundi Acc Fless Quattro
5,009
Amundi Acc Flessibile Due
4,849
Amundi Accum. Fless. Tre
4,971
Amundi Accum Low Carbon Tre
4,997
Amundi Accumul Attiva
5,172
Amundi Accumul. Flessibile
4,972
Amundi Best Sel Classic
4,957
Amundi Best Sel Plus
4,874
Amundi Best Sel Top
4,823
Amundi Cedola 2021
4,979
Amundi Distrib Attiva
4,932
Amundi Div Attiva 2018 Tre
4,944
Amundi Divers Attiva 2019
4,835
Amundi Divers. Attiva 2020
4,504
Amundi Diversif Att 2020 Due
4,853
Amundi Divrs Attiva 2018
5,039
Amundi Divrs Attiva 2018 Due
5,019
Amundi Eureka Brasile16
3,172
Amundi Eureka Bric17
4,813
Amundi Eureka Cr Area Euro19
6,093
Amundi Eureka Cr Azion due17
6,56
Amundi Eureka Cr Azion17
5,214
Amundi Eureka Cr Cina17
4,882
Amundi Eureka Cr Fin17
6,594

0,02
0,02
0,02
-0,02
-0,08
-0,02
-0,11
-0,08
-0,06
-0,04
-0,03
-0,02
-0,51
-0,08
0,13
0,16
-0,07
0,02
-0,23
1,05
0,03
0,02
0,04
0,05
0,12
0,05
0,05
-0,14
0,14
0,16
0,06
0,06
0,04
-0,02
0,1
0,08
0,06
0,15
0,06
0,18
0,35
0,33
0,27
0,37
0,36
0,36
2,99
0,25
-0,51
-0,64
-1,04
-3,13
-2,14

Liq. area euro

AcomeA Liquidita A1
AcomeA Liquidita A2
AcomeA Liquidita Q2
Allianz Liquidita A
Allianz Liquidita B
Anima Liquidita Euro A EUR
Anima Liquidita Euro F EUR
Anima Liquidita Euro I EUR
BancoPosta Liquidita Eur
BCC Monetario
BNL Liquidita
Eurizon Tesoreria Euro A
Eurizon Tesoreria Euro B
Fideuram Moneta
Fondaco Euro Cash
Fondaco Euro Cash B
Nordfondo Liquidita
Nordfondo Liquidita C
Pioneer Liquidita Euro A
Symphonia Tesoreria
UBI Pramerica Euro Cash

Flessibili

Amundi Eureka Cr Italia18


Amundi Eureka Cr Set Imm17
Amundi Eureka Cr Taiwan18
Amundi Eureka Cr Valore17
Amundi Eureka Cr Valore18
Amundi Eureka En Dop O18
Amundi Eureka Eu Em Rp17
Amundi Eureka IT Dopp Opp19
Amundi Eureka M Ind Do O18
Amundi Eureka Mer Em18
Amundi Eureka S Germania18
Amundi Eureka Settori16
Amundi Eureka Sv Gr Cina18
Amundi Eureka Sv IT FR SP18
Amundi Eureka Sv M Emerg17
Amundi Eureka Sv M Prime16
Amundi Eureka Sv Russia18
Amundi Eureka Sv Usa16
Amundi Eureka Sv USA18
Amundi Eureka Ut Dop Op18
Amundi Flessibile
Amundi Flessibile A
Amundi M Pls D20 A. Euro Usa
Amundi M Plus 20 A. Euro Usa
Amundi Met Pls 19 Area Eur
Amundi Met Pls 19 Area Eur2
Amundi Met Plus Din2020 M Sv
Amundi Met Plus 19 Merc Svil
Amundi Met Plus 2020 Area Euro
Amundi Met Plus 2020 M Svil
Amundi Multias 2020 Due
Amundi Multias 2021 Due
Amundi Multiasset 2020
Amundi Multiasset 2021
Amundi Oriz 2019 M Glb e Lusso
Amundi Orizz Plus 2020 Petrol
Amundi Orizz. P.2020 Risorse Glb
Amundi Piu
Amundi Piu A
Amundi Piu D
Amundi Protezione 90
Anima Active Currency Flex
Anima Active Discovery Flex
Anima Active Global Flex
Anima Active Income Flex
Anima Active Opport Flex
Anima Alto Pot Globale A EUR
Anima Alto Pot Globale F EUR
Anima Evoluz 2020 III
Anima Evoluz 2020 IV
Anima Evoluzione 2017 I
Anima Evoluzione 2019 I
Anima Evoluzione 2019 II
Anima Evoluzione 2019 III
Anima Evoluzione 2019 IV
Anima Evoluzione 2020 I
Anima Evoluzione 2020 II
Anima Evoluzione 2021
Anima Evoluzione 2021 II
Anima Fondo Trading A EUR
Anima Fondo Trading F EUR
Anima Glb Macro Divers YD
Anima Reddito 2021
Anima Russell Multi-Asset
Anima Sel Din 2020
Anima Sel Din 2020 II
Anima Sel Din 2021
Anima Selection
Anima Selezione Dinamica 2020 IV
Anima Star Italia Alto Pot YD
Anima Strat Eu H Pot A
Anima Strat Eu H Pot Y
Anima Strat It H Pot A
Anima Strat It H Pot Y
Anthilia Yellow
Arca Bond Flessibile
Arca Ced 2019 Obbl Att VIII P
Arca Strat Glob Crescita
Arca Strat Glob Opportunity
Arca 2019 Redd Multiv III P
Arca 2019 Redd Multiv III R
Arca 2019 Redd Multival II P
Arca 2019 Redd Multival II R
Arca 2019 Redd Multivalore P
Arca 2019 Redd Multivalore R
Arca 2020 Red Multi VII P
Arca 2020 Red Multiv VI P
Arca 2020 Red Multiv VI R
Arca 2020 Red Multiv VII R
Arca 2020 Redd Multiv IV P
Arca 2020 Redd Multival IV R
Arca 2020 Reddito Multival. V P
Arca 2020 Reddito Multival. V R
Arca 2021 Red Multiv VIII P
Arca 2021 Red Multiv VIII R
Arca 2021 Redd Multiv IX P
Arca 2021 Redd Multiv IX R
Arca 2022 Red Val Glb II R
Arca 2022 Red Val Glb P
Arca 2022 Red Val Glb R
Arca 2022 Red Val GlbII P
Azimut Dinamico
Azimut Formula 1 Absolute
Azimut Scudo
Azimut Strategic Trend
Azimut Trend
Azimut Trend America
Azimut Trend Europa
Azimut Trend Italia
Azimut Trend Pacifico
BancoPosta Evol 3D 07/2021
BancoPosta Evoluz 3D I 2016
BancoPosta Evoluzione 3D
BancoPosta Sel Attiva
BancoPosta Step
BancoPosta Trend
BCC Cedola Piu Dic-2019
BCC Cedola Piu Marzo - 2020
BCC Cedola Piu Set 2019
BCC Cedola Piu 09/2020
BCC Crescita Bilanciato
BCC Investimento Azionario
BCC Selezione Crescita
BCC Selezione Investimento
BCC Selezione Opportunita
BCC Selezione Risparmio
BNL Assetto Dinamico
Consultinvest Alto Dividendo A
Consultinvest Alto Dividendo A1 Dis
Consultinvest Alto Dividendo C
Consultinvest Alto Dividendo C1 Dis
Consultinvest Flex A
Consultinvest Flex C
Consultinvest Flex I
Consultinvest Mercati Emergenti A
Consultinvest Mercati Emergenti C
Consultinvest Mkt Neutral A Eur
Consultinvest Mkt Neutral C Eur
Consultinvest Multi High Volatility C
Consultinvest Multi Low Vol A
Consultinvest Multi Low Vol C
Consultinvest Multi Medium Vol C
Consultinvest Multi Medm Vol A
Consultinvest Opportunities A
Consultinvest Opportunities C
Consultinvest Plus A
Consultinvest Plus C
Consultinvest Plus I
Consultinvest Rend A1 Dis Eur
Consultinvest Rend C1 Dis Eur
Consultinvest Rendita A Eur
Consultinvest Rendita C Eur
Duemme Diversified Income A
Duemme Diversified Income B
Duemme Diversified Income C
Duemme Diversified Income D
EDR Focus A EUR
EDR Focus R EUR
Epsilon Alloc Tatt 04/2020
Epsilon Alloc Tatt 06/2020
Epsilon Alloc Tattica 02/2020
Epsilon Alloc Tattica 09/2019
Epsilon Alloc Tattica 11/2019
Epsilon DLongRun
Epsilon Fles Azioni Euro 09/2020
Epsilon Fless Az Euro 02/2021
Epsilon Fless Az Euro 04/2021

6,503
6,79
6,607
6,687
6,714
5,364
4,584
5,763
4,534
4,963
6,106
5,281
5,034
5,878
4,743
3,561
4,533
6,856
6,321
5,823
5,045
5
4,918
5,151
5,466
5,364
4,789
5,201
4,939
5,167
4,911
4,998
4,594
4,957
5,298
4,931
4,688
5,918
4,97
5
5
5,02
5,022
5,022
5,233
5,022
15,522
15,994
5,004
4,994
4,917
5,109
5,035
5,032
4,995
4,913
4,943
5,014
4,997
14,522
15,15
5,028
10,009
5,02
9,428
9,584
10,053
4,972
9,781
6,476
2,793
2,966
6,146
6,487
6,642
4,848
4,963
6,072
6,359
4,877
4,879
4,893
4,897
4,913
4,919
5,053
4,932
4,933
5,054
4,69
4,692
4,788
4,79
4,966
4,967
5
5
5
4,984
4,984
5
28,421
6,717
8,901
6,726
31,904
13,557
13,207
16,745
7,705
4,985
5,02
4,912
4,875
5,34
4,744
4,844
4,954
4,885
6,855
10,43
4,894
4,41
5,223
5,673
5,079
5,127
4,818
3,891
3,191
5,124
4,656
4,92
5,018
4,402
4,976
4,983
4,793
4,986
4,978
4,829
4,847
5,192
5,195
5,088
6,124
4,951
5,002
4,802
4,924
4,936
4,915
4,905
4,913
4,907
5,691
4,655
4,754
4,641
5,14
4,962
7,207
4,794
5,001
4,952

-1,16
-0,01
-0,62
-0,19
-0,19
-1,61
-3,13
-1,42
-4,69
-0,68
-1,17
-2,04
-2,13
-2,06
-2,89
-1,31
-0,55
-1,37
-0,61
-0,45
-0,43
-0,4
-0,43
-0,44
-0,31
-0,46
-0,33
0,35
0,33
0,36
0,26
-0,08
0,02
-0,2
-0,2
0,02
0,06
0,06
0,06
0,06
0,01
0,04
-0,46
-0,38
-1,05
-0,72
-0,63
-0,75
-0,66
-0,59
-0,52
-0,3
-0,06
0,35
0,38
0,3
-0,34
0,16
-1,16
-1,17
-1,14
0,22
-1,14
-0,32
-0,11
-0,07
-0,34
-0,34
-0,05
-0,33
-0,28
0,1
0,2
-0,29
-0,31
-0,14
-0,14
-0,2
-0,18
0,12
0,14
0,14
0,14
0,13
0,11
0,13
0,13
0,24
0,26
0,1
0,1
-0,33
-0,15
0,03
0,19
-0,15
0,02
-0,03
-1,66
1,18
-0,02
-0,02
-0,02
-0,08
-0,02
-0,21
-0,23
-0,12
-0,31
0,25
0,32
0,39
0,46
0,1
0,25
0,16
-0,02
-0,02
-0,03
-0,33
-0,34
-0,3
0,36
0,36
0,53
0,52
0,44
0,22
0,2
0,37
0,37
0,02
-0,12
-0,13
-0,1
-0,26
-0,41
-0,26
-0,26
-0,26
-0,26
-0,26
-0,26
0,06
0,06
0,04
0,04
0,04
-0,01
-0,21
-0,2
-0,06

Epsilon Fless Azi Euro 06/2021


Epsilon Flesz Az Euro 11/2020
Epsilon Flex Forex C 04/2021
Epsilon Flex Forex Coup 9/2020
Epsilon Flex Forex Coup Feb 2019
Epsilon Flex Forex Coup Set/2019
Epsilon Flex Forex Coup 06/2020
Epsilon Flex Forex Coup 07/2019
Epsilon Flex Forex Coup 11/2019
Epsilon Flex Forex Coup 11/2020
Epsilon Flex Forex Coupon Apr 19
Epsilon Flex Fx Coup Dic 2018
Epsilon Flex Fx Coup 02/2020
Epsilon Flex Fx Coup 02/2021
Epsilon Flex Fx Coup 04/2020
Epsilon Flexible Forex Coupon Sett 18
Epsilon Mult Val Glb 06/2021 A
Epsilon Mult Val Glb 06/2021 D
Epsilon QReturn
Eurizon Ced At Top 04/2021
Eurizon Ced Att Piu Ott/2019
Eurizon Ced Att Piu 05/2019
Eurizon Ced Att Piu 12/2019
Eurizon Ced Att Top 04/2023
Eurizon Ced Att Top 05/2022
Eurizon Ced Att Top 05/2023
Eurizon Ced Att Top 06/2022
Eurizon Ced Att Top 06/2023 A
Eurizon Ced Att Top 06/2023 D
Eurizon Ced Att Top 10/2021
Eurizon Ced Att Top 11/2022
Eurizon Ced Att Top 12/2021
Eurizon Ced Att 10/2019
Eurizon Ced Att 12/2019
Eurizon Ced Attiva Piu 04/2020
Eurizon Ced Attiva Piu 05/2018
Eurizon Ced Attiva Piu 06/2018
Eurizon Ced Attiva Piu 07/2019
Eurizon Ced Attiva Top Ott 2022
Eurizon Ced Attiva Top 04/2022
Eurizon Ced Attiva Top 05/2020
Eurizon Ced Attiva Top 05/2021
Eurizon Ced Attiva Top 06/2020
Eurizon Ced Attiva Top 07/2020
Eurizon Ced Attiva Top 07/2021
Eurizon Ced Attiva Top 10/2020
Eurizon Ced Attiva Top 12/2020
Eurizon Ced Attiva 04/2020
Eurizon Ced Attiva 05/2018
Eurizon Ced Attiva 05/2019
Eurizon Ced Attiva 06/2018
Eurizon Ced Attiva 07/2019
Eurizon Fles Obb Piu 06/2021 A
Eurizon Fles Obb 06/2021 A
Eurizon Fless Obb Piu 06/21 D
Eurizon Fless Obbl Piu 05/2021
Eurizon Fless Obbl 06/2021 D
Eurizon Fless Obblig 05/2021
Eurizon G Att Class 05/2020
Eurizon G Att Classc 07/2017
Eurizon G Att Classc 07/2019
Eurizon G Att Classc 09/2017
Eurizon G Att Classc 11/2017
Eurizon G Att Classc 12/2017
Eurizon G Att Classic 07/2018
Eurizon G Att Classica 04/2018
Eurizon G Att Classica 10/2018
Eurizon G Att Classica 12/2018
Eurizon G Att Classica 2/2018
Eurizon G Att Din Aprile 2019
Eurizon G Att Din Luglio 2018
Eurizon G Att Din 6/2018
Eurizon G Att Dinam 04/2018
Eurizon G Att Dinam 07/2017
Eurizon G Att Dinam 09/2017
Eurizon G Att Dinam 10/2018
Eurizon G Att Dinam 11/2017
Eurizon G Att Dinam 12/2017
Eurizon G Att Dinamica 12/2018
Eurizon G Att Dinamica 2/2018
Eurizon G Att Opp 07/2018
Eurizon G Att Oppor 6/2018
Eurizon G Att Opport 04/2018
Eurizon G Att Opport 07/2017
Eurizon G Att Opport 07/2017
Eurizon G Att Opport 09/2017
Eurizon G Att Opport 12/2017
Eurizon G Att Opport 12/2018
Eurizon G Att Opport 2/2018
Eurizon G Att Ottobre 2018
Eurizon G Atti Class 6/2018
Eurizon Ges Att Clas 10/2020
Eurizon Ges Att Class 04/2020
Eurizon Ges Att Class 10/2019
Eurizon Ges Att Din 05/2019
Eurizon Ges Att Din 10/2019
Eurizon Ges Att Din 10/2020
Eurizon Ges Att Dn 05/2020
Eurizon Gest Att Clas 05/2019
Eurizon Gest Att Class 04/2021
Eurizon Gest Att Class 05/2021
Eurizon Gest Att Class 06/2020
Eurizon Gest Att Class 11/2020
Eurizon Gest Att Din 04/2021
Eurizon Gest Att Din 05/2021
Eurizon Gest Att Din 06/2020
Eurizon Gest Att Din 12/2019
Eurizon Gest Att Dinam 07/2019
Eurizon Gest Att Opp 05/2019
Eurizon Gest Att Opport 10/2018
Eurizon Gest Attiva Din 04/2020
Eurizon Gesti Att Class 12/2019
Eurizon Gesti Att Din 11/2020
Eurizon Guida Att Piu 04/2021
Eurizon Guida Att Piu 05/2021
Eurizon Guida Att Piu 06/2021
Eurizon Guida Att Piu 11/2020
Eurizon Guida Att 04/2020
Eurizon Guida Att 05/2019
Eurizon Guida Att 07/2019
Eurizon Guida Att 10/2019
Eurizon Guida Att 12/2018
Eurizon Guida Att 12/2019
Eurizon Mult Red 05/2020
Eurizon Mult Red 12/2019
Eurizon Mult Redd 06/2021 D
Eurizon Multi Equil 06/2021
Eurizon Multi Prud 06/2021
Eurizon Multi Red 10/2019
Eurizon Multi Red 11/2020
Eurizon Multi Redd 05/2021
Eurizon Multi Redd 06/2020
Eurizon Multi Strat Fles 06/2023
Eurizon Multias InvSt Fles05/23
Eurizon Multias Red 06/2021 A
Eurizon Multiass Redd Ott 2020
Eurizon Multiasset Crescita 06/21
Eurizon Multiasset Red 04/2020
Eurizon MultiAsset Red 04/2021
Eurizon Obiettivo Rend
Eurizon Prof Fless Difesa
Eurizon Prof Fless Equilibrio
Eurizon Prof Fless Svil
Eurizon Rend Assoluto 2y
Eurizon Rend Assoluto 3y
Eurizon Sol Ced Piu 05/2020
Eurizon Sol Ced Piu 11/2020
Eurizon Sol Ced 05/2020
Eurizon Sol Ced 11/2020
Eurizon Sol. Cedola Ott 2020
Eurizon Sol. Cedola Piu Ott 2020
Eurizon Soluz Ced Piu 04/2021
Eurizon Soluz Ced Piu 06/2020
Eurizon Soluz Ced 04/2021
Eurizon Soluz Ced 06/2020
Eurizon Strat Fless 15
Eurizon Strat Prot I Tr 2013
Eurizon Strat Prot I trim 12
Eurizon Strat Prot II Trim 12
Eurizon Strat Prot III Trim 11
Eurizon Team 1 A
Eurizon Team 1 G
Eurizon Team 2 A
Eurizon Team 2 G
Eurizon Team 3 A
Eurizon Team 3 G
Eurizon Team 4 A

4,996
4,899
4,976
4,938
5,158
5,028
5,088
5,109
5,01
4,951
5,213
5,067
4,977
4,982
4,999
5,14
4,998
4,998
8,041
5,453
4,845
4,82
4,828
5,15
4,984
4,991
5,05
4,997
4,997
5,37
5,01
5,219
4,864
4,847
4,768
4,97
4,938
4,81
5,167
5,081
5,638
5,442
5,653
5,661
5,358
5,564
5,539
4,802
4,944
4,828
4,923
4,848
4,997
4,997
4,997
5,002
4,997
4,993
4,695
5,382
4,963
5,358
5,325
5,28
5,129
5,244
5,108
5,08
5,246
5,107
5,273
5,399
5,347
5,829
5,771
5,259
5,717
5,655
5,205
5,377
5,261
5,297
5,283
5,659
5,637
5,629
5,321
5,261
5,284
5,099
5,28
4,94
4,782
4,913
5,065
4,986
4,858
4,432
4,987
4,995
5,003
4,804
4,845
4,994
5,023
4,603
4,885
4,996
5,033
5,203
4,629
4,903
4,691
4,983
5,002
4,99
4,831
4,783
4,994
4,975
4,933
5,082
4,915
4,768
4,993
5,005
4,999
4,999
5,087
4,897
4,988
4,903
4,997
4,984
5,005
5,03
4,998
4,847
5,017
8,768
5,88
6,003
6,239
5,652
5,906
4,626
4,784
4,682
4,816
4,908
4,887
4,974
4,635
4,972
4,688
5,417
5,224
5,5
5,337
5,565
6,376
6,457
6,151
6,247
5,299
5,473
4,615

-0,02
-0,22
-0,06
0,16
0,02
0,18
0,28
0,12
0,1
0,16
-0,02
0,06
0,16
-0,02
-0,02
-0,12
0,2
-0,27
-0,27
-0,27
0,21
0,3
0,28
0,24
-0,02
-0,02
0,22
0,28
0,31
-0,25
-0,27
-0,27
-0,26
-0,24
-0,27
0,23
0,22
0,3
0,29
0,28
0,28
0,3
0,29
0,29
-0,25
-0,26
-0,27
-0,26
-0,25
-0,02
-0,02
-0,02
-0,2
-0,02
-0,22
0,02
0,04
0,02
-0,02
0,02
0,02
-0,02
-0,04
0,15
0,15
0,15
-0,02
0,17
0,17
0,15
0,02
0,02
0,02
-0,05
0,02
0,04
0,02
0,04
0,02
-0,02
0,02
0,02
0,02
-0,06
-0,04
-0,06
-0,07
0,02
0,02
0,06
0,04
0,02
-0,02
0,12
-0,04
-0,04
-0,04
0,02
-0,02
-0,06
0,02
-0,04
0,02
0,04
-0,02
0,02
-0,02
0,02
0,02
0,02
0,02
-0,06
-0,06
0,04
-0,04
-0,06
-0,06
-0,06
-0,02
0,04
-0,02
-0,04
-0,06
-0,44
0,08
0,13
-0,04
-0,02
-0,28
-0,27
-0,26
-0,25
-0,24
-0,29
-0,28
-0,28
-0,24
-0,26
0,06
-0,02
-0,02
-0,06
-0,06
-0,06
-0,06
-0,04
0,02

Eurizon Team 4 G
4,786
Eurizon Team 5 A
4,657
Eurizon Team 5 G
4,847
Eurom Science 4 Life
5,321
Eurom Seven Stars
4,966
Euromobiliare Az Internazionali
16,535
Euromobiliare Flex Stars
4,814
Euromobiliare F3
4,83
Euromobiliare Prog 2021
4,999
Euromobiliare Rising Stars
5,142
Finint Equity I
5.551,11
FMS Absolute Return
9,034
Fondaco Global Opportunities B
102,74
Fondaco Income Institut A
106,132
Fondaco Multi-Asset Income B EUR 102,779
Fondaco Multi-Asset Income Inst. B 102,172
Fondaco Multi-Asset Income PRB EUR 102,499
Fondersel World Allocation
116,962
Fonditalia Flex Em Mkts R
2,555
Fonditalia Flex Em Mkts T
2,662
Fonditalia Flex Risk Parity R
9,627
Fonditalia Flex Strat T
7,898
Fonditalia Flexible Risk Parity T
10,048
Fonditalia Flexible Strategy R
7,645
Fonditalia Global Income R
5,022
Fonditalia Global Income T
5,245
Fonditalia New Flex Growth R
9,403
Fonditalia New Flex Growth T
9,71
Formula Tgt 2017 Equity Op
7,294
Gestielle Absolute Return
15,341
Gestielle Best Select Eq 20
5,629
Gestielle Best Select Equity 50
5,048
Gestielle Ced Corp Plus
4,978
Gestielle Ced Em Mkts Opport
4,717
Gestielle Ced Forex Oppor usd
4,947
Gestielle Ced Italy Opprt
4,681
Gestielle Ced MultiAsset
4,792
Gestielle Ced MultiAsset II
4,905
Gestielle Cedola Dual Brand EUR
4,915
Gestielle Cedola EuroItalia
5,602
Gestielle Cedola Piu
5,324
Gestielle Cedola Trgt High Div
4,747
Gestielle Dual Brand Equity 30
5,037
Gestielle Multiman Abs Ret I
5,378
Gestielle Ob Emerg.Mkt
14,448
Gestielle Obiettivo America
10,874
Gestielle Obiettivo Brasile
4,022
Gestielle Obiettivo Cina
9,032
Gestielle Obiettivo East Euro
14,436
Gestielle Obiettivo Europa
7,447
Gestielle Obiettivo India
5,665
Gestielle Obiettivo Int
20,483
Gestielle Obiettivo Italia
11,28
Gestielle Obiettivo Risp A
8,268
Gestielle Profilo Cedola
4,801
Groupama Flex NC Cap
96,041
IGM Flessibile A
4,364
IGM Flessibile B
4,575
Interfund System 80
11,784
Investi Piazza Affari
4,951
Investiper Ced Piu 12/2020
4,989
Investitori Flessibile
7,358
Kairos Selection P
10,444
Mediolanum Fless Globale I
17,309
Mediolanum Fless Globale L
17,038
Mediolanum Fless Italia I
18,921
Mediolanum Fless Italia L
18,966
Mediolanum Fless Strateg L
6,469
Mediolanum Fless Strategico I
6,996
Mediolanum Fless Strategico LA
6,628
Mediolanum Fless Svil Italia I
10,671
Mediolanum Fless Svil Italia L
10,22
Mediolanum Fless Svil Italia LA
10,351
Pioneer Innov Attiva B EUR
4,828
Pioneer Innov Attiva H EUR
4,889
Pioneer Target Controllo
5,329
Pioneer Target Controllo B EUR
5,342
Sella Star Coll M Asset Glb
5,052
Sella Star Coll M Asset Glb E
5,009
Sella Star Coll 6 Din A
4,674
Sella Star Coll 6 Din C
4,722
Sella Star Coll 6 Din E
4,645
Sofia Flex
0,649
Soprarno Inflaz +1.5% Cl.A
6,655
Soprarno Inflazione +1.5% B
6,777
Soprarno Orizzonte Attivo
4,946
Soprarno Orizzonte Attivo Ced A
4,984
Soprarno Orizzonte Attivo Ced B
4,973
Soprarno Orizzonte Din
5,003
Soprarno Relative Value A
6,699
Soprarno Relative Value B
6,951
Soprarno Ritorno Assoluto A
6,64
Soprarno Ritorno Assoluto B
6,914
Soprarno Target 4% Fless. A
4,549
Soprarno Target 4% Fless. B
4,615
Symphonia Asia Fless I
8,406
Symphonia Asia Flessibile
8,395
Symphonia Fortissimo
3,356
Symphonia Fortissimo I
3,359
Symphonia Multim Em Fless
13,404
Symphonia Patr Attivo I
26,182
Symphonia Patr Obiet 2021
5
Symphonia Patr Reddito
8,497
Symphonia Patrim Redd I
8,51
Symphonia Patrimonio Attivo
26,138
Symphonia Tematico
3,703
UBI Pramerica Capital Growth
5,309
UBI Pramerica Euro Equity Risk Contr 4,113
UBI Pramerica Goal
4,812
UBI Pramerica Inflation Shield
4,727
UBI Pramerica Multistrat Volat Tgt
4,912
UBI Pramerica Total Ret Dinamico
4,828
UBI Pramerica Tot.Ret.Moderato A
4,924
UBI Pramerica Tot.Ret.Moderato B
4,996
UBI Protez Mercato Euro
4,737
UniCredit Evol Econ Reale A C Eur
5,482
UniCredit Evol Econ Reale B C Eur
5,413
UniCredit Evol Trend A Cap EUR
5,636
UniCredit Evol Trend B Cap EUR
5,566
UniCredit Soluz P Emerg A
5,066
UniCredit Soluz P Emerg B
4,952
UniCredit Soluz 20 A EUR
5,395
UniCredit Soluz 20 B EUR
5,274
UniCredit Soluz 40 A EUR
5,702
UniCredit Soluz 40 B EUR
5,56
UniCredit Soluz 70 A EUR
6
UniCredit Soluz 70 B EUR
5,837
Volterra Absolute Return
5,887
Volterra Dinamico
5,64
Zenit Evoluzione I
5,915
Zenit Evoluzione R
5,445
Zenit Evoluzione 2021
4,958
Zenit Parsec I
4,552
Zenit Parsec R
4,317
8a+ Gran Paradiso
5,15
8a+ Gran Paradiso Q
96,629
8a+ Investimenti SGR
95,866
8a+ Latemar
5,744

Fondi di fondi

Alpi Hedge
Azimut Aliseo Dis EUR
8a + Matterhorn EUR

Fondi Hedge

Azimut - Aliseo

871.888,727
671.794,368
774.864,088

0,02
-3,75
-2,92

683.509,339

-3,75

Obbl usd corp invest gr

Pioneer Ob Crp USA Dis A EUR


Pioneer Ob Crp USA Dis B EUR

5,859
5,821

Obbligazionari Italia

Anima Tricolore AD EUR


Anima Tricolore F EUR
Azimut Solidity
BancoPosta Ob Italia Dic19 A
BancoPosta Ob Italia Dic19 B
BancoPosta Ob Italia Dic2018
BancoPosta Ob Italia Mar2020
BancoPosta Ob Italia Set18
Epsilon Italy Bond Sh T B
Pioneer Ob Sist Italia Dis B EUR
Pioneer Ob Sist Italia Dis EUR

0,04
-0,24
-0,21
0,21
0,69
1,03
0,15
0,23
-2,19
0,24
-0,56
0,01
0,02
0,01
0,02
-0,24
-0,2
-0,15
0,09
0,39
0,1
0,38
0,18
0,19
0,19
0,21
-0,05
-0,04
0,14
0,3
-0,38
-0,55
0,06
-0,72
-0,04
0,18
0,18
-0,02
-0,02
-0,11
0,46
0,2
-0,64
-0,33
1,77
-2,74
0,54
-0,05
2,09
0,22
-1,27
-0,1
-0,19
-0,06
0,14
0,15
-0,18
-0,94
-0,18
-0,31
0,71
0,48
0,47
-1,66
-1,67
-0,29
-0,27
-0,29
-0,82
-0,82
-0,82
0,25
0,29
-0,19
-0,19
0,1
0,1
0,37
0,38
0,37
-0,15
0,21
0,22
0,26
0,16
0,16
0,04
0,51
0,52
0,45
0,46
-0,61
-0,58
-0,05
-0,06
-1,09
-1,09
0,36
0,16
-0,26
-0,26
0,15
0,22
0,04
0,17
0,08
0,08
0,12
0,25
0,02
0,02
0,15
0,46
0,46
0,86
0,87
0,2
0,2
0,15
0,13
0,19
0,18
0,37
0,34
-0,07
0,18
-0,35
-0,37
-0,04
-0,37
-0,39
-0,44
-0,42
-0,16
-0,17

6,37
6,729
9,271
5,727
5,761
5,402
5,572
5,43
6,653
6,122
6,161

-0,2
-0,21
-0,03
-0,01
-0,16
-0,03
-0,02
-0,02
-0,02
-0,05
-0,03

dati a cura di MF-MilanoFinanza

Moses, suona larmonica il nuovo talento

CUL
T
UR
A|SP
E
T
T
ACOL
I
|SOCI
E
T

Il turista
Mattarella
Lunico rammarico che
il maestro franco-polacco
non abbia potuto vedere
il suo desiderio realizzato

Simone Conca, alias Moses, ha vinto ledizione


2016 di Italias Got Talent, che vanta una finale
da 2 milioni 273 mila spettatori, +34% rispetto
al 2015. Con la sua armonica il 26enne sardo ha
battuto il pianista Ivan Dalia e il ballerino Kira.

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Da Ikaro al Centauro, in mostra i bronzi dellartista scomparso


Il maestro

La sua Pietrasanta

POMPEI

Nato nel 1944 in Germania


da genitori polacchi, morto a
Parigi nellottobre 2014, Igor
Mitoraj mise radici a
Pietrasanta, dove riposano
le sue ceneri

Contaminazioni
Adesso, con la direzione
artistica di Luca Pizzi
dellAtelier Mitoraj, 30 sue
grandi sculture sono state
distribuite nei luoghi pi
significativi di Pompei
Ikaro blu giacente al suolo nel Foro civile degli Scavi di Pompei, braccia e gambe recise, le ali spezzate:
questa scultura la vera star della mostra. Sotto, uno dei 30 colossi in bronzo esposti fino all8 gennaio

renza, che si rintraccia nelle sue


opere su cui plana lemozione travolgente generata dallarte classica. Che si tratti di opere scolpite
nel marmo di Carrara o fuse nel
bronzo, esse mostrano quanto lantico mondo mediterraneo nutrisse
intensamente la sua inventiva, afferma lo storico dellarte Richard
Cork.

Mitologia
Gli imponenti personaggi
mitologici si confrontano con
le architetture pi note dal
Foro alla Basilica, dal
Quadriportico dei Teatri alla
via dellAbbondanza

AMMIRANDO, nel Foro di Pompei, lIkaro giacente al suolo, braccia e gambe recise, ali spezzate, possiamo immaginare quanto i frammenti di quel suo passato, doloroso e drammatico, siano sopravvissuti. Egli descrive se stesso e luomo contemporaneo come un eroe
che, a causa di quelle tragedie, non
riuscir pi a recuperare la sua antica forza e la leggerezza di volare.

ARCHITETTURA E STATUE
Nellesposizione dialogano
i resti dellantichit e
le creazioni contemporanee

FINO A GENNAIO
Trenta sculture ispirate
alliconologia classica
dei miti e delle leggende
raneit, una citt del 79 d. C. e un
artista dei nostri tempi le cui opere
a Pompei sembrano nella loro collocazione naturale. Segno che la
cultura non ha tempo e non ha confini. Ci resta lunico rammarico
che Mitoraj non abbia potuto vedere realizzato questo suo sogno.
Pompei dimostra che la cultura
pu avere una grande ricaduta per
la crescita del Paese, produce benessere.
Concepita e promossa dalla Fondazione Terzo Pilastro, con il coordinamento di Stefano e Riccarda
Contini della Galleria darte Conti-

25

Mitoraj, lultimo volo a Pompei


I colossi risvegliano le rovine

di NINO
FEMIANI

UN DILUVIO per battezzare i 30


colossi di bronzo che, fino all8
gennaio, ripopolano gli Scavi. Pioggia e grandine per il vernissage della mostra Mitoraj a Pompei, apparizione evocativa nella cornice
dellarea archeologica e simbolo di
un legame osmotico tra storia e arte contemporanea.
A due mesi dallallestimento, si
inaugura presenti il capo dello
Stato Sergio Mattarella e il ministro per i Beni culturali Dario
Franceschini -, lesposizione dedicata allartista franco-polacco, morto il 6 ottobre del 2014 a Parigi,
che a Pietrasanta era di casa per
aver acquistato qui, nel 1987, un
grande atelier. In una Pompei invernale, Mattarella arriva poco dopo le undici, per ammirare le maestose sculture di Mitoraj, una delle
quali rester in regalo agli Scavi:
lunico capo dello Stato italiano a
entrare nel sito nellultimo mezzo
secolo. Si ferma a lungo, nonostante il tempo inclemente, prima alla
Basilica, ledificio dedicato agli affari e alla giustizia, rapito dalla bellezza di Ikaria e Ikaro screpolato,
poi al Foro dove campeggia il Centauro e soprattutto, nel cuore dello
spazio che traguarda il Vesuvio,
lIkaro Blu, vera star per i turisti.
Infine fa capolino al Santuario di
Venere con il Dedalo, la scultura
che pi affascina il soprintendente
di Pompei, Massimo Osanna. La
pioggia mormora Mattarella, quasi riflettesse su quel meteo bizzarro - rende Pompei pi suggestiva
perch richiama alla mente la vita
concreta di duemila anni fa. Questa mostra - aggiunge - una combinazione tra antichit e contempo-

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

ni e sotto la direzione artistica di


Luca Pizzi dellAtelier Mitoraj, la
mostra pompeiana appare la naturale continuazione delle esposizioni ai Mercati di Traiano e Fori imperiali di Roma e alla Valle dei
Templi di Agrigento.
Incontrai Igor Mitoraj a Pietrasanta - racconta Franceschini che
celebra laumento del 36% del bilancio del suo ministero -. Visitai il
suo regno, un magnifico laboratorio-cantiere e conversammo circondati da volti enigmatici, busti
mutilati, giganti feriti in grado di
rievocare la fragilit delluomo con-

temporaneo. Mi disse di avere un


sogno: una grande mostra a Pompei, e mi indic anche i luoghi per
la sistemazione delle statue.
MITORAJ espone a Pompei non solo i suoi colossi di bronzo, ma anche il corredo intimo della sua storia. Nato nel 1944 a Oederan, nella
Germania nazista, dove suo padre,
francese, era prigioniero di guerra,
e sua madre, polacca, era stata deportata, Igor tenne vivi a lungo
quei ricordi e linfanzia vissuta in
Polonia, sotto il regime sovietico.
Una malinconia, a tratti una soffe-

Gli imponenti personaggi di bronzo - spiega il soprintendente Osanna - convivono con le architetture
pi famose dellantica Pompei,
emergendo come sogni dalle rovine. Simboli muti e iconici, le opere di Mitoraj ricordano a tutti noi
il valore profondo della classicit
nel mondo contemporaneo. Stefano Contini, che ha curato lorganizzazione, sintetizza: Non stato facile trasportare queste immense
opere e collocarle in un luogo cos
delicato. Ma la soddisfazione che
ora si parla di questa mostra come
la pi importante al mondo nel
2016.

Eroi vinti e divinit


Troviamo Dedalo
nel Tempio di Venere, il
Centauro nel Foro, il
Centurione nelle Terme
Stabiane, Ikaro alato nel
Foro triangolare

Agrigento e Roma
La mostra di Mitoraj a
Pompei ha precedenti in
quelle allestite nel 2011
nella Valle dei Templi di
Agrigento e ai Mercati di
Traiano a Roma

26

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Alchimista
di sentimenti
Di questi tempi, anzi
proprio in questi tempi
bui, bisogna raccontare
storie ottimistiche
di GIOVANNI
BOGANI

CANNES

LANNO scorso era Inside Out,


splendido film di animazione Pixar, a stupire e ad emozionare i cinici cuori dei critici a Cannes. Stavolta il film diretto da Steven
Spielberg per Disney, la storia del
gigante gentile. Un film vecchio
stile, un racconto candido, in
cui Spielberg ritorna alle atmosfere e al sentimento di film come
E.T.. Tratto da un romanzo per
linfanzia di Roald Dahl, presentato fuori concorso a Cannes, The
BFG, Big Friendly Giant che
in Italia sar Il GGG, Grande gigante gentile racconta la storia
di Sophie, bambina insonne che
vive in un orfanotrofio e che una
notte viene rapita dal gigante del
titolo. Scoprir che il gigante raccoglie sogni dagli alberi per distribuirli di notte alla gente, e che
non lui che deve temere
I TEMI del film sono antichi: il gigante e la bambina, due forme di
innocenza, di solitudine. Perch
anche il gigante piccolo, in confronto agli altri suo simili. Ecco il
paradosso: il gigante si rivela un
piccolo gigante amichevole, tormentato dai suoi confratelli, creature orribili. La fiaba di Spielberg
riesce a creare meraviglia, dispensare humour, a raccontare la solitudine, il coraggio, la purezza dei
sentimenti. Mark Rylance inter-

Oggi Crowe e Gosling, The Nice Guys

CANNES

LA CROISETTE SI COMMUOVE

Oggi a Cannes in gara: Mel de pierres di Nicole


Garcia con Marion Cotillard; American Honey di
Andrea Arnold con Shia LaBeouf. Fuori concorso:
The Nice Guys di Shane Black con Russell Crowe,
Ryan Gosling e Kim Basinger.

Spielberg, il gigante dei sogni


Le fiabe sono lunica speranza

Un kolossal tratto da Dahl. E il maestro americano torna a E.T.


preta il gigante con un misto di innocenza, dolcezza e furbizia. Lo
avevamo visto nel Ponte delle
spie, che gli valso lOscar come
attore non protagonista, cesellare
espressioni minime. Lo fa anche
qui, anche se i suoi fremiti diventano enormi, come fosse un bambino infelice troppo cresciuto, rifugiatosi in un mondo tutto suo, ma
enormemente capace di amore. O
di estreme delicatezze: come quando prende i piccoli occhiali di Sophie con le sue dita enormi. Sophie, interpretata dalla piccola Ruth Barnhill, laltra anima solitaria del film, che trova consonanza
in quella del gigante.
PERCH ho scelto questa storia?
Perch quando la leggevo ai miei
figli, li vedevo illuminarsi, spiega
Steven Spielberg, il vero gigante
del film, alchimista del sentimento. Magari anche quello che dice
una favola, ma la racconta bene.
vero; non nato da un progetto
commerciale, questo film, ma

BIG FRIENDLY GIANT


Nel cast lattore premio
Oscar Mark Rylanche
E la piccola Ruth Barnhill
dai miei figli. E in effetti, due dei
suoi sette figli dei quali due adottati hanno dieci anni, e possono
davvero aver ascoltato le fiabe di
Roald Dahl da pap Spielberg fino
a poco tempo fa. Ricordo come rispondevano felici, con le loro
espressioni, alle pagine del libro.
nato tutto cos, assicura Spiel-

berg. Poi abbiamo contattato la


famiglia di Roald Dahl, si sono
detti contenti del progetto, prosegue Spielberg. Dahl morto nel
1990. E cos, nato il primo, tra i
miei film, che potrei definire una
autentica storia damore. Se questo amore verr percepito dal pubblico, questa storia trover accoglienza in tante case. E se trover
accoglienza, sar anche merito di
Mark Rylance. Il casting la cosa
pi importante di tutto il lavoro,
dice Spielberg. E con Mark ho indovinato la persona giusta. Siamo
diventati una famiglia, con lui; mi
sento fortunato ad essere suo amico. E se lo dice Spielberg, vale
non poco.
NON SO se ho avuto dei modelli
nella realt per il mio gigante, ma
a pensarci bene s: due persone
che lavoravano nel giardino di
mio padre, nel Kent, dice Rylance. E lui, Spielberg, lui che ha chiamato la sua casa di produzione
Dreamworks, artigianato di sogni,
lui che racconta la storia di un gigante che coglie sogni per donarli
agli uomini, che sogni fa? Di questi tempi, anzi proprio in questi
tempi bui, vale la pena di tornare a
sognare, anche con una storia come questa, ottimista e piena di speranza. Io i miei sogni li vivo da sveglio: il mio lavoro, il mio processo
creativo sono i miei sogni. Tutto
quello che faccio, da tutta la vita,
giocare con i miei sogni e con quelli degli altri. E quando dorme?
In realt, Steven non dorme
mai!, risponde pronto Mark Rylance.

SALONE DEL LIBRO LO SCRITTORE BEST SELLER FIRMA UN VIAGGIO TRA FISICA E LETTERATURA

Dal BarLume allinfinito, Malvaldi lo scienziato


Giovanni Nardi
TORINO

MARCO MALVALDI venuto al Salone del libro di Torino a presentare non il suo ultimo
giallo (La battaglia navale, Sellerio) con cui
stabilmente ai vertici della classifica dei libri
pi venduti, ma Linfinito tra parentesi. Storia sentimentale della scienza da Omero a Borges (Rizzoli), in cui, forse in omaggio al suo
passato di chimico militante ha lasciato
lUniversit nel 2011, per diventare scrittore
tout court ci accompagna in un viaggio tra
scienza e letteratura, per concludere con
lastrofisica. Ma del resto, ricorda, alcuni chimici importanti sono diventati grandi scrittori.
Per esempio?

Per esempio, Primo Levi e Asimov.


Marco Malvaldi

Di quali altre cose si occupa, oltre che di


letteratura?

Sono un lettore onnivoro. Letteratura gialla,


soprattutto di autori inglesi, francesi e americani. Ovviamente senza trascurare i classici: mi
capita di rileggere Shakespeare pi e pi volte,
fino ad arrivare alla sua comprensione pi

MODELLI E PASSIONI
Sulle orme di Primo Levi e Asimov
Anche se il mio nume resta Shakespeare
completa. Sono anche un appassionato di cucina, di cui leggo riviste e manuali, ma non solo.
Perch mi esercito anche ai fornelli, con risultati giudicati buoni dalla
mia esigentissima famiglia.
A proposito, si dice che sua moglie collabori attivamente alla elaborazione dei
tuoi romanzi polizieschi.

Verissimo. I mie gialli sono spesso il frutto di

discussioni con mia moglie; devo dire anzi


che due di loro, Milioni di milioni e Argento vivo, senza le sue idee e lorganizzazione
delle storie non sarebbero davvero usciti. Figuro solo io, come autore perch lei a volerlo;
comunque io non manco mai di ringraziarla
pubblicamente.
Lultimo giallo, La battaglia navale,
davvero collegato al gioco che facevamo quando eravamo a scuola?

Naturalmente s. La ricerca delle navi nemiche comincia con lo sparare a caso; poi si perfeziona quando sindividua il naviglio da colpire. E cos nelle indagini di polizia, specie quando si deve individuare un colpevole al momento ignoto.
Con questo libro ritornato ai vecchietti
del BarLume. Le mancavano?

Mi mancava soprattutto il loro ambiente,


quel clima mediterraneo costiero in cui loro vivono ed esercitano con sincerit la loro arguzia.

Morricone, una biografia

In albergo da De Niro

Comporre lunica cosa che so fare:


esce Inseguendo quel suono. La mia
musica, la mia vita la biografia di Ennio
Morricone. Si tratta di lungo dialogo fra il
maestro e Alessandro De Rosa.

Robert De Niro proprietario di hotel di


lusso: dopo aver aperto un albergo di
tendenza a New York, il Greenwich nella
sua Tribeca, ora Bob al lavoro a Londra
sul Wellington, vicino a Covent Garden.

10 minuti
di trionfo
Merci Quinzaine, il
commento di Paolo alle
ovazioni; Ramazzotti e
Valeria Bruni piangono

27

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

lamicizia la vera terapia


Il festival applaude le donne di Virz

La pazza gioia: successo alla Quinzaine per le neo Thelma e Louise


no dove Valeria recitava e dove
Micaela era venuta in visita. Come
camminavano, come erano vestite:
bastato quello per vederle complici in un nuovo progetto, dice Virz. La fuga, ovviamente avventurosa e rocambolesca con evasioni alla
Thelma e Louse in macchine rubate o viaggi notturni in taxi, passa attraverso lambiente alto borghese
delluna e quello proletario dellaltra tra ricerca di madri ugualmente fredde e indifferenti e di uomini
induriti e violenti. Alla fine le due
donne stanche di uno spazio troppo vasto (senza fine come recita
la canzone di Paoli) troveranno pace in un inconsueto happy end.
Lesito particolarmente caloroso
(compresi Variety e Le monde) e qualche infortunio del Concorso fanno pensare che La pazza
gioia avrebbe potuto legittimamente aspirare a un posto nella selezione ufficiale.

di ANDREA
MARTINI

CANNES

DOPO un thriller nero dai toni


amari come Il capitale umano,
Paolo Virz torna alla commedia.
Dolorosa sul fondo ma interamente giocata sullo spettro dei colori
brillanti, emozionante e bizzarra,
capace di divertire e coinvolgere.
La pazza gioia unopera tragicomica che mostra la piena maturit
raggiunta dal regista livornese capace dimporre un proprio stile al
di fuori di ogni canone.
PRESENTATO ieri con grande successo e tanti applausi anche a scena
aperta alla Quinzaine (sugli schermi italiani da gioved prossimo) il
film celebra la forza assoluta e terapeutica dellamicizia che lega e salva due donne afflitte da disagio
mentale e costrette a vivere per

Steven Spielberg (69 anni):


GGG (in Italia dal 1
gennaio 2017) tratto
dallomonimo classico di
Dahl pubblicato da Salani e
realizzato con la tecnica
mista, attori ed effetti
digitali capture motion

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

IN CONCORSO
Unaltra coppia al femminile
protagonista del thriller
erotico di Park Chan-Wook

Sopra, Valeria
Bruni Tedeschi e
Micaela Ramazzotti
in un ascena della
Pazza gioia di
Paolo Virz, ieri a
Cannes, alla
Quinzaine. A destra
una scena di
Mademoiselle di
Park Chan-Wook,
in Concorso

comportamenti antisociali, con reati annessi, in un casale della campagna toscana trasformato in una comunit terapeutica alternativa, post-basagliana. Valeria Bruni Tedeschi una borghese eccentrica, garrula e megalomane colpevole tra
laltro daver dilapidato un patrimonio ricorrendo a un malvivente
di provincia. Micaela Ramazzotti

una ragazza depressa, autodistruttiva madre di un piccolo dato in adozione dopo un maldestro tentativo
di suicidio-infanticidio. I caratteri,
il loro vissuto, lambiente familiare sono opposti (anche se ugualmente responsabili del loro stato)
ma la strampalata relazione si fa solida al punto da cogliere al volo
loccasione di una fuga. Le due at-

trici complementari nel loro talento sono il valore aggiunto che ha


permesso alla sceneggiatura, firmata insieme al regista da Francesca
Archibugi, di prendere corpo.
NON AVREI mai realizzato il
film se non avessi avuto Valeria e
Micaela. Le avevo viste insieme, affiatate sul set del Capitale uma-

NEL GIORNO delle due amiche di


Virz, in concorso sono apparse
due donne diverse per estrazione
sociale ma altrettanto solidali, impegnate nel diabolico piano al centro di Mademoiselle, un thriller
pi patinato che raffinato, firmato
dal coreano Park Chan-Wook , reso noto da Old Boy e Lady Vengeance. Negli anni Trenta in una
Corea colonizzata dal Sol Levante
una giovane cameriera, assunta alla corte di una ricca giapponese,
condivide con un falso conte un sofisticato piano finalizzato a derubare la padrona. Ma tra le due donne
scatta una passione erotica irrefrenabile, ampiamente illustrata in sequenze penetranti, destinata a rovesciare lo schema. Una coppia diabolica al femminile messa in luce da
un sofisticato virtuosismo.

LA TENDENZA PER LA GRAN SERA E I PHOTOCALL SPOPOLA FRA LE DIVE IL COLORE DELLESTATE

Giallo sul tappeto rosso: labito delle star

Charlize Theron a Cannes, 2015

LANNO SCORSO, sul tappeto


rosso della Croisette lo ha osato
solo la divina Charlize Theron.
Agli ultimi Oscar, ha portato
fortuna ad Alicia Vikander che
(colorata da Louis Vuitton come
un canarino) s aggiudicata
lOscar da migliore non
protagonista: questanno il giallo
- anche e soprattutto da sera - il
colore, insolito quanto spavaldo,
preferito da dive e gran dame.
Dallinzio del festival sul tappeto
rosso lo hanno sfoggiato Amal
Clooney (monospalla con spacco
Atelier Versace), Jessica Chastain
(Armani Priv), Anna Kendrick
(Stella McCartney), mentre per il
photocall pomeridiano della
presentazione della giuria, lo ha
scelto (Dior Coutura) anche
Kirsten Dunst.

Cannes 2016: Amal Alamuddin-Clooney, Jessica Chastain, Anna Kendrick e Kirsten Dunst

28

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

NUOVE FRONTIERE

IERI IL CONVEGNO TRALENUVOLE

Siena Jazz con Dan Kinzelman


Inizia oggi la tre giorni di Dan Kinzelman
(nella foto) a Siena Jazz. Marted 17
maggio, concerto finale della
masterclass presso il Bastione San
Filippo della Fortezza alle 21,45.

Esperimenti e cure verso il futuro


Cos la Toscana vola nello spazio

Da Pontedera alluniverso nel 2017: il progetto Nanoros


Francesca Cavini

LUCCA

MONTAIONE (Firenze)

Ballo a palazzo
in stile Napoleone

LA TOSCANA della scienza vola


nello spazio e lo fa con un progetto legato alle nanoparticelle di ossido di cerio (nanoceria) e alle future, possibili applicazioni in medicina chiamato Nanoros, che
si propone di verificare il potere
antiossidante e rigenerante di
queste nanoparticelle sui tessuti
muscolari. Nanoros parla toscano perch nato dalle brillanti ricerche di un team dellIstituto Italiano di Tecnologia al Centro di
Micro-BioRobotica di Pontedera
ed stato selezionato dallAgenzia Spaziale Italiana per portare
per la prima volta nello spazio la
nanoceria con la spedizione
52/53 del maggio 2017 affidata a

IL PROGRAMMA
Sar sperimentato
un potente antiossidante
per salvare le cellule
un veterano del cosmo, lastronauta Paolo Nespoli. La presentazione del progetto Nanoros,
guidato dal professor Gianni Ciofani del Politecnico di Torino e
che studia gli effetti della nanoceria sui sistemi biologici in condizioni estreme come quelle che vivono gli astronauti, avvenuta ieri al Castello di Castelfalfi a Montaione, nellambito dellevento
Tralenuvole 2016 promosso dal
Toscana Resort Castelfalfi e Galleria Nuvole Volanti. Modi e contenuti sono stati illustrati da Attilio Marino, neurobiologo, e Giada Gianchi, biotecnologa, entrambi ricercatori dellIstituto Italia-

LUCCA

LIMMAGINAZIONE Una scena del film di Stanley Kubrick 2001 odissea nello spazio: dalla
conquista dei corpi celesti fino alla scoperta di cure allavanguardia per trattare le patologie pi gravi

no di Tecnologia a Pontedera.
La nanoceria - ha spiegato Attilio Marino - un antiossidante
molto potente con forti propriet
autorigeneranti. E dimostrato
che le condizioni dellastronauta
nello spazio, in assenza di gravit
e sottoposto a radiazioni prolungate, aumentano lo stress ossidativo nelle cellule muscolari e quindi proveremo a trattare le cellule
muscolari che manderemo in orbita con la nanoceria, per frenare
o controllare laumento dello
stress ossidativo. Cercheremo di
automatizzare tutto il sistema per
controllare le colture cellulari e
Nespoli dovr occuparsi di gestire le camerette con dentro le cel-

Firenze

Dirigibili virtuali
Beasts of the Sky, i
giganti del cielo, il titolo
della mostra dedicata ai
dirigibili che si apre
domani a S.Jacopo in
Campo Corbolini (via
Faenza 43). Unesposizione
on line dedicata al fascino
dei dirigibili.

lule per lesperimento. I risultati


di questi test non saranno disponibili prima del 2018 ma le aspettative sono molte. Il grande risultato - ha concluso Attilio Marino
sarebbe avere un riscontro positivo del fatto che le cellule non
trattate con nanoceria nello spazio aumentano lo stress ossidativo e quelle trattate con nanoceria
recuperano le condizioni che avevano sulla terra, con un riabbassamento dello stress ossidativo e
non degenerazione e morte cellulare. Potrebbe essere linizio di
un cammino per contrastare efficacemente le malattie la cui insorgenza legata a un aumento dei
radicali liberi, a cominciare dal
morbo di Parkinson.

LA CITT torna napoleonica: lappuntamento alle 16,30 a Palazzo Ducale,


con lo spettacolo di danze napoleoniche alla Corte di Elisa Baciocchi. Il pomeriggio danzante a ingresso libero,
nelle sale monumentali del Palazzo
che fu di Elisa. Le danze napoleoniche
vedono protagonista lAtelier de Danse di Firenze, con venti allievi in costume napoleonico che, su musiche dal vivo eseguite sotto la direzione di Valentino Zangara, propongono contredanse e valzer composti per le feste da ballo nei palazzi imperiali del primo 800.
Il tutto, nelle sale monumentali che furono per quasi 10 anni della Principessa di Lucca, Massa e Piombino
(1805-1814) e Granduchessa di Toscana (1809-1814) e che, come molta
dellarchitettura della citt, vide una rivoluzione strutturale in chiave parigina. Levento il culmine di un week
end napoleonico organizzato da Margarita Martinez (gi direttore di scena
dellOpera Australia e del Victoria
Opera e oggi trasferita a Firenze, dove
si occupa della riscopera e della promozione del ballo napoleonico), in collaborazione con la Prefettura di Lucca,
la Provincia di Lucca, i Comuni di
Lucca, Bagni di Lucca e Barga e il Teatro del Giglio, per un gruppo di 150
danzatori provenienti da tutta Europa.
Paolo Ceragioli

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

OGGI IN TV

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

PROGRAMMI E CONSIGLI
NOVIT IN DVD E BLU-RAY

scelti per voi

29

di ANDREA MAIOLI

Revenant e No Mans Land: in bala della Natura

La regola del sospetto

X-Men. Linizio

A casa dei Loud

Film - Iris, ore 20.55

Film - Italia 1, ore 21.25

Cartoon - Nickelodeon, ore 14.00

Walter, veterano della Cia,


propone a James, mago dei
computer, un incarico
nellAgenzia: scoprire una
talpa, senza fidarsi di nessuno. Thriller con Al Pacino e Colin Farrell.

Charles e Erik, futuri nemici e leader degli X-men, sono ancora ragazzi quando
scoprono i loro superpoteri,
finendo arruolati dalla Cia.
Con James McAvoy e Michael Fassbender.

Nickelodeon celebra la giornata internazionale delle famiglie con una programmazione speciale per tutto il
giorno e lanteprima di una
nuova serie animata.

Rai 1

Rai 2

Rai 3

6,30 Unomattina in
famiglia/Tg1
10,00 Easy driver Att.
10,30 A Sua immagine
10,55 Santa Messa dalla
Chiesa dei Santi
Gaudenzio ed
Eusebio in
Gambol (Pv)
12,00 Recita Regina
Coeli
12,20 Linea Verde
13,30 Tg1 Telegiornale
14,00 LArena
16,30 Tg1 / Che tempo
fa / Telegiornale
16,35 Domenica in
Variet con Paola
Perego
18,45 Leredit Quiz

9,15 I nostri amici


animali - Cesar
Millan il
capobranco sei tu
Variet
10,00 Culto Evangelico
di Pentecoste
11,00 Mezzogiorno in
famiglia Variet
13,00 Tg2 Giorno
13,30 Tg2 Motori
13,45 Quelli che
aspettano Variet
15,30 Quelli che il
calcio Variet
16,55 Internazionali
dItalia 2016
Finale Tennis dal
Foro Italico in
Roma

8,45 Tgr 89 Adunata


Nazionale Alpini
Attualit
11,10 Tgr Estovest
11,30 Tgr Regioneuropa
12,00 Tg3/Fuorilinea /
Tg3 Persone /
Meteo 3
12,55 Tgr Mediterraneo
14,00 Tg Regione
Meteo/- Tg3
14,30 In 1/2 ora
15,05 Giro dItalia
Ciclismo 9 tappa
Radda in
Chianti-Greve in
Chianti
17,15 Processo alla
tappa Sport
18,10 I misteri di
Murdoch Telefilm
19,00 Tg3/Tg
Regione/Meteo

20,00 Tg1
Telegiornale
20,35 Affari Tuoi
Game con Flavio
Insinna
21,30 Una pallottola
nel cuore
Fiction
23,30 Speciale TG1
Attualit

0,35 Tg1 / Che


tempo fa
1,00 Cinematografo
Speciale
Cannes
2,15 Settenote
2,45 Sottovoce
3,15 Giallo di sera
4,15 Da da da

20,30 Tg2 20,30


21,10 Gp di Spagna F1
Automobilismo
23,00 La Domenica
Sportiva Sport
1,00 Tg2
1,20 Sorgente di vita
2,00 Hawaii Five-O Tf
3,30 La spada della
verit Telefilm
1,00 Tg2
1,20 Protestantesimo
1,50 Meteo 2
- Appuntamento
al cinema
2,00 Hawaii Five-O Tf
3,30 La spada della
verit Telefilm
4,55 Videocomic

Rai 4

Rai 5

8,15 Greek Telefilm


9,40 Medium Telefilm
11,05 Ghost whisperer
Telefilm
13,20 Eurovision Song
ContestMusicale
15,40 Star Trek: the
next generation
18,00 Ghost whisperer
Telefilm
19,35 Medium
21,10 The Voice of Italy
Talent
24,00 The Royals Tf
1,40 Sulle tracce del
crimine

14,00 Wild Italy Doc


14,50 Isole selvagge
Documenti
15,45 Memo lagenda
culturale Att.
16,35 La trilogia della
villeggiatura
18,20 Concerto
sinfonico
19,50 Kehinde Wiley,
an economy of
Grace Documenti
20,45 Cult book Doc.
21,15 Gange Documenti
22,05 Memo al salone
del libro Attualit
22,55 Ai confini del
Paradiso Film
drammatico

Canale 5
6,00 Prima Pagina
- Traffico
- Meteo.it
- Tg5 mattina
9,10 Le frontiere dello
spirito Attualit
9,50 Life - Lo
spettacolo della
vita Documenti
10,50 La ricetta
perfetta Talent
12,00 Melaverde
Attualit
13,00 Tg5 Telegiornale
- Meteo.it
13,40 Larca di No
Attualit
14,00 Domenica live
Attualit
18,45 Caduta libera
Game

QUANTO si gi parlato del superOscarizzato Revenant, tratto


da un storia vera che gi ispir nei
primi anni Settanta Uomo bianco va col tuo Dio di Richard Sarafian con Richard Harris protagonista. Il film di Alejandro G.
Irritu (20th Century Fox),
uno di quelli che valgono una seconda visione per
non fermarsi alla superficie di una storia di sopravvivenza nella natura selvaggia e di uomini veri. Ricordando visivamente in alcuni momenti il miglior
Malick, soprattutto un apologo spietato sulla mancanza di speranza, sullindifferenza assoluta della

Italia 1
9,30 G.P. della
Malesia
Superbike Gara
2
11,00 Due uomini e
mezzo
11,35 Una mamma per
amica
12,25 Studio aperto
Meteo.it
13,55 G.P. della
Malesia
Superbike gara 2
Wsbk
14,55 Il viaggio
dellunicorno
Film tv fantastico
(Usa 2000) con
B. Bridges, C.
Conlin
18,30 Studio aperto
Meteo.it
19,00 Hellboy - The
golden army
(Usa/Ger. 2008)
Film fantastico

Rete 4
8,15
9,20
10,00
10,50
11,30
12,00
14,00

16,30
18,55
19,35
19,55

Terra!
I Grandi della fede
Santa Messa
I Grandi della fede
Tg4 Telegiornale
- Meteo.it
Perry Mason - Va
in onda la morte
Film tv giallo
La finestra sul
cortile Film giallo
di Alfred Hitchcock
con G. Kelly, J.
Stewart, W. COrey,
T. Ritter
I giorni dellIra
Film western
Tg4 Telegiornale
Dentro la notizia
Tempesta
damore Soap

20,00 Blob
20,10 Che tempo che fa
Attualit
21,45 Report Attualit
23,30 Tg3 / Tg Regione
Meteo
23,45 Gazebo Attualit
con Diego Bianchi
0,50 Tg3 Meteo

20,00 Tg5 Telegiornale


- Meteo.it
20,40 Paperissima
Sprint Variet
con Juliana
Moreira e il
Gabibbo
21,10 Il segreto
Telenovela
23,30 X-Style Motori
Attualit

21,25 X Men - Linizio


Film
fantascienza
(Usa 2011) con
M. Fassbender
23,45 Emigratis
Variet con Pio
e Amedeo
1,10 Deadbeat
Sitcom

21,15 Maurizio
Costanzo Show
Attualit
24,00 Birthday Girl
Film
drammatico con
Nicole Kidman
(GB./Usa 2001)

1,00 In 1/2 ora


1,30 Fuori orario. Cose
(mai) viste
2,30 Notte di
tempesta Film
drammatico (It.
1946 b/n) con M.
Melrose

24,00 Un altro mondo


Film drammatico
di e con Silvio
Muccino
1,50 Tg5 Notte
- Meteo
2,35 Paperissima
Sprint Variet

2,50 Studio Aperto


3,05 Premium Sport
3,45 Golden Boy
Espiazione Il
sacrificio Un
incidente fuori
campo Il peso
dei ricordi

1,50 Tg4 Night News


2,10 Il divorzio Film
commedia con
V.Gassman
3,50 Help
4,10 La divorziata Film
drammatico con
A. Girardot

Rai Storia
20,00 Il giorno e la
storia
20,25 Il tempo e la
storia Documenti
21,10 Viaggio
nellItalia del
Giro Documenti
21,45 Urlo
Film drammatico
con J. Franco
(Usa 10)
23,00 Storie della
Grande Guerra
Documenti
23,35 Il tempo e la
storia Documenti

Rai Sport
13,45 Giro dItalia
Ciclismo 9
tappa
Cronometro (1)
19,30 Eccellenza
Playoff Rugby
Semifinale
andata (2)
20,40 Lega Pro
Supercoppa
Calcio Finale
gara 1 (1)
21,40 Europei Tuffi
piattaforma 10
m. maschile;
Trampolino 3m.,
Sincro femminile
(2)

Rai Movie
13,50 La scomparsa di
Pat Film
drammatico con
N. Frassica
15,35 20000 Leghe
sotto i mari Film
avventura con K.
Douglas
17,55 Loch Ness Film
fantastico
19,35 Come la prima
volta Film
drammatico
21,15 Pomi dottone e
manici di scopa
Film fantastico

Iris
10,10 West Side Story
Film musicale con
N. Wood
13,10 Stanno tutti bene
Film drammatico
15,35 Live From
Cannes 2016
15,55 Kundun Film
biografico
18,35 La recluta Film
poliziesco
20,55 La regola del
sospetto Film
spionaggio
23,10 Live from Cannes
2016
23,35 Simone Film
fantastico

Sky
Film
15,50 Crime Shades
Film thriller
Cinema Max
16,25 Hellboy
Film fantastico
Cinema Axn
19,15 17 ragazze
Film azione
Cinema Max
19,20 Cake - Ti amo, ti mollo.. ti
sposo
Film tv commedia
Cinema Passion
21,00 I tuoi, i miei, i nostri
Film commedia
Cinema Family

21,00 Ex - Amici come prima


Film commedia
Cinema Comedy
21,00 Una strada, un amore
Film drammatico
Cinema Classics
21,10 Tomorrowland - Il mondo di
domani
Film fantascienza
Cinema +24
21,10 Lultimo dei Mohicani
Film avventura
Cinema 1
21,10 The Interview
Film azione
Cinema Hits

22,35 Uno strano schezo del destino


Film drammatico
Cinema Family
22,35 La lettera damore
Film drammatico
Cinema Passion
0,20 Linsegnante balla... con tutta
la classe
Film commedia
Cinema Comedy
0,40 Agente 007 - Solo per i tuoi
occhi
Film spionaggio
Cinema Classics

Sport

9,10 Gp di Spagna di Gp3 Auto Gara


2 diretta (3)
17,00 Atp World Tour Masters 1000
Roma Tennis Finale diretta (2)
21,30 Nba Playoff 2016 Basket Una
partita diretta (2)

Serie tv
21,10 Gomorra La serie (Atlantic)
22,55 Angeli in incognito (Fox Life)
23,35 The Family (Fox)

Ragazzi
20,00 Dottoressa Peluche
Cartoni (Disney Junior)
21,20 Adventure Time
Cartoni (Disney Junior)

natura, sul silenzio di Dio. Su uomini delle caverne costretti a lottare brutalmente per vedere unaltra alba. Il Blu-ray include il bel
documentario Un mondo sconosciuto che trasporta gli spettatori
direttamente nellAmerica del
XIX secolo. A proposito di revenant, in No mans Land (Pulp Video) dellolandese Klaas van Eijkeren (praticamente invisibile
in sala) si narra di un giovane olandese-indonesiano che si unisce alla legione straniera durante la prima guerra mondiale: nonostante lo scenario qui,
forse, c anche un flebile senso di speranza.

La 7

Tv 2000

11,15 Otto e mezzo Attualit


11,50 Il Vedovo Film commedia con A. Sordi,
F. Valeri
13,30 Tg La7
14,00 Tg La7 cronache
14,20 Il piccolo Nicholas
e i suoi genitori
Film commedia
16,00 Josephine, Ange
Gardien Telefilm
20,00 Tg La7
20,35 Fuori Onda Att.
21,30 Una donna in carriera Film commedia con M. Griffith
(Usa 88)
23,45 Seduzione pericolosa Film drammatico con B. Paxton
(Usa 1989)

9,45 Storie da Lourdes


Siamo Noi
10,00 Santa Messa di
Pentecoste
Celebrata da Papa
Francesco
11,40 E il Verbo di fece
carne
12,00 Regina Coeli
12,20 Soul con Monica
Mondo
12,50 Today
13,50 Un minuto di
silenzio
14,20 Borghi dItalia
Saronno (Varese)
15,20 Il mondo insieme
18,00 Rosario da
Lourdes
18,30 Prima di cena
19,15 Otherworlds
19,40 Regina Coeli
20,00 Rosario da
Lourdes
20,30 Soul
21,00 Quo Vadis Film

La 7 D

Cielo

13,05 Chef per un


giorno Reality
15,10 Non ditelo alla
sposa
17,10 I men di
Benedetta
Variet
18,10 Ricetta sprint
Variet
18,55 Tg La7D
19,00 Food Maniac
Variet
19,20 Chef per un
giorno Reality
21,30 Crozza nel paese
delle meraviglie
Variet
23,00 Eccezionale
veramente Talent

12,00 Steve Austin Sfida implacabile


Variet
13,00 Sky Tg24 Giorno
13,15 Top Gear Uk
14,15 Cat Run Film
azione con P.
Vega, J. McTeer
16,15 New Police Story
Film azione
19,15 Top Gear UK Att.
21,15 Diamond dogs
Film azione
23,00 Hystler: il prono
secondo Larry
Flynt Documenti
0,45 Sesso - Sicuri di
sapere tutto

Class

Tv 8

Class Cnbc
9,00 The Floor
10,00 Missione
Risparmio
11,00 Gli Speciali di
ItaliaOggi: 730
13,00 Sapori e Profumi
13,50 Class Life
15,10 Tv Moda
16,00 Ride&Drive
20,00 Design & Living
21,15 Top Lot

Class Horse Tv
9,45 Special Class:
Leleganza a
Mairano
9,20 Special Class:
Toscana Tour
2016
12,30 Special Class.
Ride the wind
16,25 Special Class:
Season Review
2016
20,35 Special Class:
Progetto
sicurezza a
cavallo Al
ristorante Canter
1920 la
conferenza di
presentazione
delliniziativa volta
a montare senza
pi paura di
cadere

11,00 Italias Got Talent


Bootcamp Talent
13,15 House of Gag
14,15 Hotel Transylvania
Film animazione
16,15 Italias Got Talent
19,15 Eredit da star
James Dean
Documenti
20,15 House of gag
Variet
21,15 Il cacciatore di ex
Film commedia
con J. Aniston
23,15 Charlie viene
prima di tuo
marito Film
commedia con D.
Cook
1,00 Body Shock
Documenti

7 Gold
12,30 Diretta stadio ...
ed subito goal !
17,30 Wildlife
Documenti
18,35 Tg7
19,10 Extreme
travellers Att.
19,45 Diretta Stadio...
Ed subito goal!
23,30 Squadra Speciale
Vienna

30

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

METEO
PREVISIONI E OROSCOPO

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

PREVISIONI PER OGGI


19
8

Bolzano
22
14

Aosta
21
7

Milano

Torino
21 Cuneo
8

Trento

20
8

Verona

19
11

Venezia
18
12

23
12

Bologna

Genova
22
17

Imperia

Pisa
20
12

21
16

20
12

Firenze
21
12

PREVISIONI PER DOMANI

NORD: Variabile, specie al Nordovest, mentre


qualche acquazzone torner ad interessare
il Triveneto nelle pomeridiane-serali.
CENTRO: Giornata instabile caratterizzata da
Trieste
frequenti acquazzoni e qualche temporale,
18
pi probabili nelle zone interne, pur
13
con temporanee schiarite
. SUD: Spiccata variabilit con spazi soleggiati alternati a qualche breve ac18
quazzone. Tempo stabile e pi
15
soleggiato su Sicilia e CalaAncona
bria ionica. Temperature
17
senza variazioni.

Perugia
15
11

20
7
7

Bolzano
20
13

Aosta

Trento

20
7

Milano

21
4

Verona

19
10

Torino
Bologna

Genova
Imperia

20
15

Pisa

Firenze

21
12

20
14

20
10

17
13

Ancona

22
11

Perugia
19
9

Pescara

LAquila

15
10

16
5

14

Pescara
13
10

LAquila

Campobasso

ROMA

17
13

Potenza
16
10

19
15

20
15

21
12

Bari

Napoli

Campobasso

ROMA

21
15

20
14
19
14

18
12

19

10
17 Cuneo

15

15
6

Alghero

Trieste
18
14

Venezia

NORD: Soleggiato un po' su tutti i settori al


mattino, mentre dal pomeriggio aumenta l'instabilit sui rilievi del Nordest con piogge sparse.
CENTRO: Nuvolosit variabile, con qualche
acquazzone in formazione nel corso del pomeriggio lungo la dorsale e in successivo
sconfinamento verso la costa laziale.
SUD: Spiccata variabilit sui settori peninsulari con qualche rovescio sparso,
soprattutto durante le ore pomeridiane, in proseguimento
la sera tra Molise
e Gargano.
16

Potenza

Napoli

Alghero

S.Maria
di Leuca

Bari

15
8

19
13

S.Maria
di Leuca
20
16

21
16

Cagliari
19
12

23
16

Palermo

Cagliari

22
15

19
12

Catanzaro

21
15

Messina

Palermo

Reggio Calabria

Catania

+ 24

24
14

LAquila

R. Calabria

21
16

Catania

21
16

Catania

+ 21

19
15

Reggio Calabria
21
17

20
15

Aosta

+4

+6

Giorni dall 1-1-2016

136

Giorni all 1-1-2017

230

Sant'Isidoro
l'Agricoltore

14.47

5.53
6.01
5.48
5.50
5.50
5.56

20.46
20.52
20.35
20.33
20.23
20.10

14.26
2.53
21 MAG. 29 MAG.

5 GIU.

12 GIU.

NORD: Ben soleggiato ma con qualche disturbo pomeridiano


sulle Prealpi orientali. Temperature in lieve rialzo
durante le ore del giorno.
CENTRO: Instabilit diurna sulle zone interne
con sviluppo di acquazzoni e temporali durante

il pomerigio. Sereno sulle tirreniche e Marche


Temperature stazionarie.
SUD: Variabile con qualche rovescio sulle aree
interne appenniniche, sereno sulla Sicilia fin
dalle prime ore del mattino. Temperature
senza grosse variazioni.

LOROSCOPO di BARBANERA dal 1762

D ARIETE.

21/3 20/4

Non la via vecchia che dovete continuare a seguire per raggiungere il


successo, ma un itinerario nuovo che sta a voi
cercare in un mare di possibilit. Date libero
sfogo al vostro talento, dedicando parte della
domenica ad attivit creative.

F TORO.

21/4 20/5

Sostenuta da aspetti positivi, la


Luna oggi vi sar utilissima per
mettere a frutto le vostre qualit pratiche. Ottimo il riscontro, su tutti i fronti. Tenete in considerazione un desiderio espresso dalla persona che amate, cercando di soddisfarlo.

G GEMELLI.

21/5 21/6

Potr esserci un po di tensione nella coppia, a causa della gelosia, o


qualche accesa discussione dettata da un diverbio con un familiare. Forse ultimamente avete
un po trascurato i vostri doveri e oggi qualcuno
vi presenter il conto!

PER MOLTI

8
5
5 7 16
1
7
8 7
4 9
2
7

Catanzaro

20
16

Messina

H CANCRO.

22/6 22/7

Grazie alla serenit e al vostro


equilibrio, le cose di tutti i giorni si
tingono di sfumature gradevoli e la domenica
ha un andamento pi vivace. Occhi e orecchie
ben aperti: qualunque input vi giunga dagli altri, pu avere un valore istruttivo.

a LEONE.

23/7 23/8

La domenica vi vede pi concentrati sul piano pratico che sulla sfera


affettiva o interiore... ma anche la concreta
realt ha il suo fascino! Buone notizie sul fronte economico: guadagni extra vi consentono di
soddisfare qualche capriccio.

s VERGINE.

24/8 22/9

La Luna nel segno un po vi concede


e un po vi toglie. La domenica scorrer pi serena se prenderete le cose alla leggera, con un pizzico dironia. Se lamore questione di feeling, avete tutte le carte in regola
per tenervi il partner ben stretto.

SUDOKU
3 6

www.barbanera.it

d BILANCIA.

23/9 22/10

Se tra parenti c stato un allontanamento, arrivato il momento di


sdrammatizzare, risolvendo il contenzioso davanti ad una tavola imbandita. Grandi pulizie in
casa, finch tutto non brilla: oggi manifestate la
sindrome dei casalinghi perfetti!

f SCORPIONE.

23/10 22/11

Aprendovi in modo coraggioso e sincero, troverete finalmente il modo


di superare vecchie incomprensioni con la persona che amate. Approfittate della giornata libera per dedicare cure e attenzioni speciali alla
pelle o ai capelli.

g SAGITTARIO.

23/11 21/12

Un incontro oggi rischia di deludere


le vostre aspettative. Se proprio non
potete rimandarlo, organizzate tutto nei minimi
particolari. Nervosismo e possibili contrattempi in famiglia: siate pazienti, specialmente con i
pi anziani.

3 1

1
4 3
8 9

Le soluzioni di questi giochi a cura di AXIOMA saranno pubblicate su Enigmistica


in edicola ogni venerd con Il Giorno, Il Resto del Carlino e La Nazione.

ALLENA LA MENTE E NON STANCA LA VISTA


OGNI VENERD IN EDICOLA

Trasmette
e riceve
dati

Regge
la bandiera
Si chiamava
Eiar
Lampo
Uno per
morosit
Iniziali
di Fellini
Affanno

Si d per
rispetto

Vocabolo
Donne
da fiaba
Per
Erba per
tisane

Non pi
Comune
infuso
Stella
del
cinema

Son sacri
La Portman
Astri
luminosi
In lite
La
Perego

Il nome
di Ughi
Lantico
do
In riga
Non la
dice chi
mente
Il principe di
Borodin

21/1 19/2

La necessit di far fronte a questioni pratiche vi costringe a volare


raso terra. Tuttavia, troverete tempo anche
per i vostri interessi creativi. Se desiderate
spiccare il volo lontano dal nido, valutate bene
le conseguenze delle vostre decisioni.

S PESCI.

20/2 20/3

Il desiderio di imporvi pu farvi fare


una mossa sbagliata in amore. Vorreste un partner pi remissivo, ma siete attratti dai caratteri forti. Non impegnatevi in
lavori o hobby che richiedono lunghi tempi desecuzione, vi stanchereste prima di terminarli.

Superstar 68

Rete!
MacchiaVerbo da ti dolio
neve
Dolcetti

2
2 1
9
38
3
6 9
1
9
3
46
5 3
9 2 7 5 4
7 6 4 8
3
8 9
4 7
6 8 2

A ACQUARIO.

11 19 56 72 73 75 NUMERO JOLLY 90

La vip in Strade di
foto
citt
Patrio Come fra

22/12 20/1

Il vostro buonumore oggi contagioso. Una piacevole ventata di serenit nella coppia e perfetta sintonia con gli
amici, dal vivo oppure on line. Se avete la fortuna di trascorrere la domenica al mare, tonificate i muscoli passeggiando nellacqua.

S UP E R E N A L O T T O

CRUCINTERNO
PER POCHI

h CAPRICORNO.

LOTTO Estrazione n. 58 del 14-5-2016


BARI
57 49 30 74
CAGLIARI
34 38 35 45
FIRENZE
49 13 60 78
GENOVA
32 85
3
39
MILANO
42 71
1
17
NAPOLI
86 70 35 33
PALERMO
56 39 38 10
ROMA
5
8
76 13
TORINO
12 83 53 24
VENEZIA
19 17 37 32
NAZIONALE
85 30 46 22
10eLotto i numeri vincenti Numero oro: 57
5
8
12 13 17 19 30 32 34
39 42 49 56 57 70 71 83 85

3
73
33
37
13
64
2
46
17
1
63
38
86

Nessun 6 - montepremi 4.770.045,00 (Jackpot 83.200.000)

Nessun vincitore con punti 5+


Ai 4 vincitori con punti 5
Ai 698 vincitori con punti 4
Ai 27.312 vincitori con punti 3
Ai 409.496 vincitori con punti 2

50.085,48
288,86
22,40
5,00

QUOTE SUPERSTAR

Nessun vincitore con punti 5


Ai 2 vincitori con punti 4
Ai 92 vincitori con punti 3
Ai 1.616 vincitori con punti 2
Agli 11.021 vincitori con punti 1
Ai 22.880 vincitori con punti 0

28.886,00
2.240,00
100,00
10,00
5,00

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

SALUTE

31

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

MEDICINA | BENESSERE

Tic e ossessioni
Stop dal catetere
dentro il cervello

La stimolazione cerebrale aiuta


Federico Mereta
RICORDATE Lady Macbeth di
William Skakespeare? Gli appassionati avranno tenuto a mente la
sua continua ossessione di lavarsi
le mani. Lady Macbeth, cos come molte persone adulte, soffriva
di quella che oggi verrebbe definita, in termini scientifici, ossessione-compulsione, ovvero la necessit di ripetere continuamente un
particolare gesto. Una specie di
tic, insomma, ben pi grave del
semplice strizzare un occhio o fare spallucce. In questi casi gravi,
che possono essere modernamente definiti ossessivi-compulsiviticcogeni, quando i farmaci non
funzionano e non riescono a controllare i movimenti impropri e le
idee compulsive, che a volte possono provocare anche danni allorganismo, si pu utilizzare una sorta
di pacemaker che agisce su aree
mirate nel cervello. Lo dimostra
lattivit dellIRCCS Galeazzi di
Milano, tra i centri pi impegnati
in questa tecnica, che viene impiegata non solo per queste forme,
ma anche ad esempio per il trattamento della malattia di Parkinson
e dei tremori patologici.
NELLA popolazione adulta
spiega Mauro Porta, neurologo e
direttore del Centro Malattie Extrapiramidali e Sindrome di Tourette di Milano circa 8, 9 pazienti su 10 con tic gravi presentano
quadri ossessivo-compulsivi, ovvero sviluppano idee irrazionali e ripetono costantemente uno o pi
movimenti apparentemente inspiegabili Daltro canto, le statistiche psichiatriche mostrano come
i pazienti con diagnosi di ossessione- compulsione soffrano di tic in
almeno il 30-40 per cento dei casi.
Tra il 10 e il 15 per cento di questi
soggetti non ottengono il necessario controllo con le cure disponibili, che si basano soprattutto sulla
somministrazione di farmaci neurolettici e di particolari antidepressivi che hanno anche effetto antiossessivo. In questi casi un aiuto
significativo pu venire dal posizionamento di impianti attraverso la cosiddetta stimolazione cerebrale profonda.

Il trattamento apparentemente
semplice, ma prevede una serie di
competenze specifiche che, operando in quipe multidisciplinare, permettono di ottenere risultati davvero insperati. Basti pensare
alla presenza nel team di Carlotta
Zanaboni Dina, che ha una formazione cognitivo-comportamentale
e segue i pazienti nellintero iter
diagnostico-terapeutico. Ma cosa
succede in pratica? Prima di tutto
si identifica il nucleo cerebrale, la
struttura di neuroni con attivit
specifica su cui agire, che ovviamente non pu essere lo stesso in
tutti i casi, ma va scelto in base ai
sintomi. Ad esempio, stimolando
il talamo si contrastano i tic sonori e motori e le ossessioni compulsive che li determinano. A quel
punto si procede allintervento,
una pratica che si ripete spesso al
Galeazzi, visto che mediamente
vengono posizionati, con diverse
indicazioni, circa 50 impianti per
la stimolazione cerebrale profonda ogni anno e circa 30 sostituzioni della batteria.
Il neurochirurgo precisa Porta

Prima
della cura
Per lintervento bisogna
identificare la struttura
di neuroni su cui agire,
in base ai sintomi
prima studia la struttura cerebrale su veri e propri atlanti anatomici. Poi, combinando le immagini
della Tac e della Risonanza Magnetica (la prima offre informazioni sulle ossa, la seconda sul cervello) decide dove porre i cateteri che
hanno il compito di regolare quella zona.Solo a questo punto si esegue lintervento vero e proprio,
che mininvasivo, e viene posizionato, quasi sempre a livello del torace, il modulatore degli impulsi
elettrici: questi sono del tutto impercettibili per la persona, destinati a influire solo sullarea del cervello selezionata.

Smorfie e scosse, i segni della sofferenza


CARATTERIZZATA da movimenti rapidi e improvvisi, o,
viceversa lenti e sostenuti, stereotipati, e da vocalizzi di vario
tipo. Si va dallo sbattere delle palpebre, fino al movimento di
pi gruppi muscolari, con smorfie del viso, scosse delle
spalle, torsione delle mani, picchiettare delle dita. Si pu
arrivare addirittura ad annusare le persone oppure a
toccarle, lasciandosi andare a grugniti, colpi di tosse e altro.
Il quadro varia per intensit nel corso del tempo.

1
In base
ai sintomi,
si identifica
il nucleo
cerebrale
su cui agire

2
Sovrapponendo
le immagini
di Tac e Risonanza
il chirurgo decide
dove impiantare
i cateteri

Il malato
pu regolare
limpulso elettrico
che attenua le crisi
LA TECNICA viene attualmente
utilizzata con approvazione ufficiale per il trattamento delle forme pi gravi non sensibili ai farmaci di malattia di Parkinson, oltre che per la cura dellepilessia,
del tremore essenziale e del disturbo ossessivo-compulsivo. Prevede linserimento chirurgico di un
sottile elettrocatetere allinterno
del cervello, che viene collegato a
un piccolo dispositivo simile a un
pacemaker impiantato sotto la pelle. Quando acceso questo genera
impulsi elettrici che vengono inviati al cervello, per interrompere
o ridurre i segnali legati alla patologia. Un programmatore consente al paziente di regolare gli impulsi.

Il pacemaker
per la testa
una specie
di smartphone

3
Vengono
posizionati
i cateteri
(nel cervello)
e il modulatore
di impulsi
elettrici
(nel torace)

4
Gli impulsi sono
impercettibili
per il paziente.
Influiscono
solo sull'area
selezionata

ANCHE il paziente pu controllare la situazione. Una volta posizionati i sottilissimi fili che arrivano allinterno del cranio necessario riuscire a fare in modo
che il paziente possa controllare
ci che avviene, regolando lentit degli stimoli. Per questo viene
impiegato uno strumento del tutto simile ad uno smartphone, capace di adattare lentit e la frequenza degli impulsi ad ogni singolo caso. La strumentazione
dotata di una batteria che dura
mediamente 3-4 anni, ma grazie
alla tecnologia disponibile anche una batteria a lunga durata,
che si ricarica dallesterno, che
pu lavorare anche per nove anni.

Limpianto inserito
col paziente sveglio
La degenza
inferiore ai due giorni
DURANTE limpianto il paziente, su cui sono stati fatti tutti i
controlli preoperatori, in genere sveglio, oppure viene sedato in
anestesia generale cos da registrare lattivit elettrica delle diverse strutture su cui si va ad agire, ma, soprattutto, cos da eseguire un test di stimolazione intraoperatoria. In questo modo si possono vedere in diretta gli effetti
del trattamento sul sintomo e si
verifica che la stimolazione non
dia effetti collaterali fastidiosi.
Loperazione, proprio per questi
motivi, pu durare tra le due ore
e le due ore e mezza. La degenza
successiva alloperazione normalmente breve e non supera i
due giorni.

32

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Da sapere

Come vestirsi
Il prurito si pu controllare
anche con un abbigliamento
adeguato: a contatto
con la pelle bene indossare
solo cotone bianco,
evitando il possibile
sfregamento con indumenti
di lana e tessuti sintetici

I farmaci
La ricerca sta studiando
lefficacia di farmaci
biologici: rituximab
(anti-CD20), efalizumab
(anti-CD1), omalizumab
(anti-IgE) e mepolizumab
(anti-IL5)

Le creme
Per controllare secchezza
e prurito possibile
idratare due volte al giorno
la pelle con emollienti
con basi idrofiliche
contenenti urea. Per doccia
e bagno vanno evitati
i detergenti schiumogeni

SALUTE

MEDICINA | BENESSERE

La primavera acuisce il prurito


Il sollievo arriva con lestate

Sintomi e cure per la dermatite atopica, disturbo legato alle stagioni


di LOREDANA
DEL NINNO

PRURITO intenso, rossore e secchezza cutanea sono le principali


manifestazioni cliniche della dermatite atopica, un disturbo della
pelle che tende a riacutizzarsi in
primavera per migliorare, e in alcuni casi regredire, con larrivo
dellestate. Ne parliamo con la dottoressa Anna Maria Peluso, dermatologa a Bologna.
Dottoressa cosa si intende
per dermatite atopica?

La dermatite atopica, chiamata


anche eczema atopico o costituzionale, una malattia infiammatoria
della pelle caratterizzata da un forte prurito, rossore e secchezza cutanea. In alcuni pazienti associata
ad asma, rinite e/o congiuntivite allergica.
Come si manifesta?

Esistono due forme di questa patologia che pu avere pesanti ricadute sulla qualit della vita di chi

ne soffre e dei familiari: una, acuta, contraddistinta da una intensa


infiammazione che tende frequentemente alla sovrainfezione microbica, laltra, cronica, che presenta
un eczema in chiazze con pelle
molto secca, che si desquama. In
entrambi i casi presente unalterazione della barriera cutanea.
Quali sono le cause?

Alla base del disturbo c un insieme complesso di fattori ambientali, genetici e immunologici. La familiarit incide notevolmente: se
un genitore soffre di dermatite atopica nel 60 per cento dei casi ne sar affetto anche il figlio. Tra i fattori scatenanti, il contatto della pelle
con indumenti e sostanze irritanti, allergie, sbalzi di temperatura,
infezioni e stress.
A che et insorge?

La dermatite atopica la pi diffusa malattia della pelle in et pediatrica: in Europa affligge un


bambino su due sotto i cinque anni. Pu comparire per in diversi
momenti della vita e proseguire fino allet adulta.
Ci sono zone del corpo pi colpite?

Il profilo
La
dottoressa
Anna Maria
Peluso
laureata in
Medicina e
Chirurgia e specializzata
in Dermatologia e
Venereologia (1990)
presso lUniversit degli
Studi di Bologna.
autrice di numerose
pubblicazioni in materia
La forma acuta presenta chiazze
estese con eritema, edema e vescicole che prediligono il viso nei
bimbi fino allet di due anni, gli
arti superiori e inferiori. Nella fase
cronica le sedi maggiormente interessate sono le pieghe flessorie degli arti e la regione del collo, dove
la cute, caratterizzata da un colorito grigio brunastro, si ispessisce.
Ci sono alimenti che favorisco-

nola comparsa di prurito nei


pazienti?

I cibi ricchi di istamina come i


formaggi stagionati, i pomodori,
le fragole sono a rischio. Anche alcuni farmaci topici e saponi profumati possono peggiorare la situazione.
Le cure pi indicate?

La terapia varia in base allo stadio della malattia e alla presenza


di sovrainfezione microbica. In caso di attacco acuto con infezione
microbica si utilizzano detergenti
contenenti antisettici e antibiotici locali. Si prosegue con creme o
pomate con antinfiammatori non
steroidei o contenenti steroidi topici. Molto efficaci i topici contenenti immunomodulanti. Con il
miglioramento del quadro clinico
si prosegue quotidianamente con
una crema emolliente, che attenua
la secchezza cutanea, ritardando le
recidive.
La terapia di prima scelta?

Gli antistaminici. In casi molto


gravi, alcuni medici propongono
la ciclosporina e lazatioprina, ma
non per lunghi periodi. Talvolta
vengono utilizzate con successo
anche le radiazioni Uva e Uvb.

Il sole un amico della pelle


da maneggiare con molta cura
Il sole amico dei pazienti affetti da dermatite
atopica, bambini o adulti che siano. Per andare
in spiaggia bisogna per seguire le precauzioni
valide per tutti: proteggersi con indumenti di

cotone e occhiali da sole, utilizzare nelle ore pi


calde l ombrellone, evitare le ore centrali della
giornata ed esporsi gradualmente al sole. La
scelta delle creme solari deve essere
concordata con il dermatologo; affidarsi a un
prodotto qualsiasi pu essere dannoso.

LA DERMATITE ATOPICA

Prurito intenso, rossore


e secchezza cutanea
i sintomi principali

Tra le cause ci sono familiarit,


contatto con sostanze irritanti,
allergie, infezioni, stress

I cibi ricchi di istamina


come pomodori,
formaggi stagionati e fragole
possono acuire il prurito

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

33

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

Acque anti infiammatorie


Le terme aiutano i malati
LE CURE termali a base di acque con propriet antinfiammatorie,
lenitive ed emollienti, possono rivelarsi utili nel trattamento della
dermatite atopica poich i bagni termali riducono il prurito, larrossamento, migliorano lidratazione e allungano i tempi di remissione. Il soggiorno in una localit termale in genere caratterizzato da
riposo e relax, fattori importanti nella cura della dermatite atopica.
Il prossimo 28 e 29 maggio alle terme di Comano, unico centro in
Italia specializzato nella cura delle malattie della pelle dei pi piccini, tornano le giornate della dermatite atopica. Gli stabilimenti aprono le porte offrendo a titolo completamente gratuito un doppio servizio: un pacchetto completo di assistenza che prevede: una visita medica specialistica al bambino e una sessione (medica e psicologica)
rivolta ai genitori, per dare una informazione completa sulla malattia, sulle opzioni terapeutiche, sulla gestione quotidiana della dermatite atopica. La prenotazione obbligatoria (online su www.termecomano.it; telefono 0465 701277 dalle 8.00 alle 18.30 )

Argilla, elicriso e camomilla


Curarsi con la medicina dolce
CAMOMILLA, elicriso e argilla. Elementi naturali benefici per chi
soffre di dermatite atopica e volesse puntare sulla medicina dolce.
Le pomate e le tisane a base di camomilla ed elicriso spiega Roberto Bianchi, medico e dietologo, esperto in omeopatia e fitoterapia, autore del libro Guarite con le piante medicinali italiane contribuiscono ad alleviare le manifestazioni tipiche del disturbo. I bagni
con argilla verde ventilata e decotto di camomilla, oltre agli impacchi locali, combattono il prurito. Basta mettere tutto in acqua calda
e restare a mollo per venti minuti.
Il ribes nigrum invece un potente antinfiammatorio naturale.
Sono sufficienti tre capsule al giorno, suggerisce lesperto. Anche
lalimentazione aiuta. Sono da preferirsi ortaggi freschi, mele, riso
e carote. Da evitare i cibi troppo elaborati e quelli che contengono
istamina.

34

DOMENICA
15 MAGGIO 2016
IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

SALUTE

MEDICINA | BENESSERE

I segnali da osservare

Varici: da evitare fumo, sole e sedentariet


CHI SVOLGE lavori in ambienti molto caldi, con prolungata
postura eretta o troppo sedentaria pi a rischio di malattia
varicosa. Da evitare anche il fumo e leccessiva esposizione
al sole. La regolare attivit fisica controlla anche sovrappeso
e stipsi, che sono fattori aggravanti. Gambe in scarico
durante la notte, calze elastiche graduate e scleroterapia
danno sollievo. Flebotonici in crema o per via orale
aumentano il tono della parete venosa,gli antiedemigeni
contrastano il gonfiore e la formazione dei trombi. La
chirurgia rimane sempre lultima spiaggia.

Lacqua salata riduce i disturbi


UN VALIDO aiuto alla
circolazione sanguigna viene
dalle terme. I bagni con
idromassaggio ozonizzato in
acqua salsobromoiodica ad
elevato contenuto salino e a
temperatura non superiore
ai 35-36C riducono con
rapidit disturbi come
gonfiori, senso di peso,
crampi e fragilit capillare.
Abbinati a massaggi manuali
linfodrenanti e bendaggi
elastocompressivi riducono
sia la pressione venosa che
la stasi venosa periferica,
migliorando il ritorno di
sangue venoso verso lalto.

di FIAMMETTA
TRALLO

CAMMINARE bene e a lungo non


solo una questione di volont. Il
segreto per avere le gambe forti e
leggere dipende da vari fattori.
Primo fra tutti, da una buona circolazione del sangue sia in entrata, attraverso le arterie, che in uscita, tramite il sistema venoso. Questultimo, in particolare, non gradisce il caldo eccessivo o le brusche variazioni di temperatura.
Proprio per questo, nella bella stagione, pi facile ritrovarsi a sera
con gambe gonfie e dolenti. Un
problema molto frequente, che,
tuttavia, nei casi non complicati
migliora con il riposo a gambe sopraelevate, impacchi freddi e massaggi drenanti. Clima a parte, oltre a pregresse gravidanze e predisposizione genetica, che sono fattori non modificabili, la salute dei
vasi sanguigni delle nostre gambe
pu peggiorare con il passare degli anni. Se a ci aggiungiamo il
sovrappeso, che nelle donne quasi fisiologico in post menopausa,
stipsi, sedentariet o alcune situazioni lavorative con posture o immobilit prolungate, ecco che la
possibilit che nelle nostre vene
si formi qualche dilatazione varicosa quasi assicurata.
Le varici superficiali della vena safena e sue collaterali incidono nel
15-30 per cento di soggetti adulti,

IN FARMACIA

Gambe gonfie?
La circolazione
rallenta il passo

Sintomi e cure delle vasculopatie


Da sapere
Tra le complicanze delle
varici troviamo le flebiti,
arrossamenti e pruriti
nellarea interessata
e ulcere sanguinanti
con punte che arrivano fino al 35
per cento se si includono anche le
modeste varicosit, di rilevanza
solo estetica, come le varici reticolari.
LE PRIME avvisaglie si manifestano con gonfiore alle caviglie,
nellarea del malleolo interno,
che non migliora con il riposo notturno. Tra le complicanze, oltre
alle flebiti superficiali, sono frequenti alterazioni come arrossa-

menti e pruriti nellarea cutanea


collegata alle varicosit o vere e
proprie ulcere varicose sanguinanti. La complicanza pi temuta rimane la trombosi venosa profonda. La stasi di sangue nelle vene
alla lunga pu causare la formazione di trombi con distacco di piccole parti o emboli capaci di ostruire il circolo polmonare.
LE PI IMPORTANTI patologie
vascolari delle gambe sono tuttavia le arteriopatie ostruttive. Il restringimento (stenosi) o locclusione progressiva delle arterie periferiche, riducendo lapporto di
sangue e ossigeno, esordiscono
con formicolii a uno o entrambi
gli arti e senso di freddo. Con il
peggioramento dellostruzione si
verifica la cosiddetta claudicatio
intermittente ovvero dolore a coscia, polpaccio, caviglia o piede
che inizia dopo un certo tratto di
strada e che scompare con linter-

Arteriopatie agli arti inferiori


Dopo i 70 anni malati uno su sette
Le arteriopatie delle gambe colpiscono dal tre
al dieci per cento delle persone con pi di
cinquanta anni e fino al quindici per cento delle
persone oltre i settanta anni. Tra i fattori

35

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

VENE E ARTERIE

ruzione della marcia, per poi tornare alla ripresa del cammino,
una volta coperta analoga distanza. Se il dolore compare anche a
riposo, a seguire possono manifestarsi lesioni cutanee in particolare a livello del piede, che variano
da piccole ulcere fino alla gangrena dei casi pi gravi.
LE ARTERIOPATIE delle gambe
colpiscono dal tre al dieci per cento delle persone con pi di 50 anni e fino al 15 per cento delle persone oltre i 70 anni. Tra i fattori
predisponenti ci sono senzaltro
aterosclerosi e diabete.
La placca ateromasica un accumulo di sostanze grasse e colesterolo, che si deposita sulla parete
interna dei vasi arteriosi, in particolare sulle biforcazioni. Crescendo, pu ridurre via via il flusso di
sangue nellarteria colpita, fino alla sua totale occlusione. Altres,
prolungati stati di iperglicemia,
non compensati, generano lesioni
dei nervi, di solito plantari, o nel
tallone (nel 30 per cento dei casi)
con comparsa di ulcere spesso
complicate da infezioni.
Levoluzione pi grave della neuropatia diabetica, unita allarteriopatia delle gambe, il cosiddetto
piede diabetico (15 per cento
dei pazienti interessati dalla malattia) che porta alla compromissione totale sia della struttura che
della funzionalit.

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

predisponenti ci sono senzaltro aterosclerosi e


diabete. La placca creata dallaterosclerosi
un accumulo di sostanze grasse e colesterolo,
che si deposita sulla parete interna dei vasi
arteriosi, in particolare sulle biforcazioni e pu
occluderle parzialmente o completamente.

1
2
3

Gonfiore alla caviglie,


arrossamenti
e pruriti
sono i primi
sintomi delle varici
Larteriopatia si manifesta
con formicolii
e senso di freddo,
con dolore e zoppia
durante il cammino
Tra il 15 e il 30 per cento
degli adulti soffre di varici.
Le arteriopatie colpiscono
fino al 15 per cento
degli ultrasettantenni

Arterie sofferenti, attenti al colesterolo

Rischio complicazioni cardiovascolari

FUMO, diabete, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia,


et avanzata e obesit sono fattori di rischio per tutte le
arteriopatie ostruttive. La prevenzione prevede corretti stili
di vita, dieta controllata, farmaci antiaggreganti, tipo aspirina
e analgesici per il controllo del dolore. A cadenza periodica
vanno controllate le placche con eco-color-doppler arterioso
esteso anche al distretto carotideo.

IL PERICOLO per chi presenta arteriopatie non la perdita


dellarto quanto la comparsa di complicanze cardio e
cerebrovascolari. Poich laterosclerosi una malattia
diffusa, chi soffre di arteriopatia alle gambe ha un forte
incremento del rischio di ictus, infarto e morte
cardiovascolare. Nel primo anno dopo la diagnosi nel 2-4 per
cento si pu manifestare un evento cardiovascolare.

36

DOMENICA
15 MAGGIO 2016

IL GIORNO
il Resto del Carlino
LA NAZIONE

www.lanazione.it/firenze

e-mail: cronacafi@lanazione.net - spe.firenze@speweb.it

Firenze
DOMENICA 15 maggio 2016 | Numero verde: 800.863.243 (dalle 11 alle 13)

BUONA DOMENICA
di LUIGI CAROPPO

CITTADINI
IN PRIMA LINEA
ALTRO che indifferenza, altro
che pensare solo ai propri
interessi e scansare i problemi
di tutti. C una citt che pensa
collettivamente. E chiede di
essere ascoltata non per
forma, ma in un confronto
serio e utile per lutopia del
Duemila: il bene comune.
I comitati, qualsiasi sia il
settore di cui si occupano,
hanno fatto, per fortuna, un
salto di qualit. Protesta s, ma
anche proposta. Non solo
slogan e cori, ma anche
alternative da proporre al
Palazzo.
[Segue a pagina 14]

Villa La Quiete

Incoronazione
del Botticelli
Visita guidata
senza lopera cult
A pagina 3

PARLA LIMPRENDITRICE STILISTA DOPO IL BLITZ DEI LADRI ALLIMPRUNETA

Ridatemi la fede della mia mamma


Nuovo maxi furto: quanta rabbia. I punti oscuri della dinamica

Alle pagine 6 e 7

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

PRIMO PIANO FIRENZE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

IL BOTTICELLI E RIMASTO NASCOSTO MA I VISITATORI


HANNO POTUTO AMMIRARE LE SALE AFFRESCATE,
IL GIARDINO DEGLI ARANCI, LA CAPPELLA E GLI
SPETTACOLI TEATRALI PREVISTI OGNI 15 MINUTI

Porte aperte, ma il Botticelli non c


Lo esporremo a partire da luglio
Giornata di visite speciali, boom di accessi a Villa la Quiete

La vicenda

La denuncia
Il caso scoppiato perch,
come denunciato da La
Nazione, il dipinto non
campeggiava su una parete
speciale della villa, ma in
una sorta di rimessa dove
nessuno poteva ammirarlo.

Le reazioni

LIncoronazione della Vergine, il capolavoro del Botticelli custodito a Villa la Quiete

VISITE guidate alle sale affrescate, laccesso al giardino degli


Aranci, alla cappella e spettacoli
teatrali ogni 15 minuti organizza-

ti dalla Compagnia delle Seggiole


hanno scandito un pomeriggio di
via vai nella dimora medicea, dove gli sguardi contemplanti dei
pi si sono mescolati a fugaci capatine nei locali di chi, forse ispirato pi da un clamore voyeristico dellultima ora che dalle vestigia dellElettrice Palatina, sperava di vedere il quadro del Botticelli. Il caso scoppiato perch, come denunciato da La Nazione, il
dipinto non campeggia su una parete speciale della villa come sarebbe naturale immaginare, ma
in una sorta di rimessa dove i visitatori non possono ammirarla. Il
presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani si era impegnato a portare il dipinto in Consiglio regionale per permettere ai
fiorentini di gustarne appieno la
bellezza. Lo stesso sindaco Nar-

PASSEGGIATA FRA I GIOIELLI

I NOSTRI TESORI

FOSSERO stati venduti i biglietti, si sarebbe trattato di un sold


out. stata a dir poco generosa la
risposta dei visitatori allinvito
lanciato dallAssociazione Amici
delle Ville e dei Giardini Medicei, che ieri ha organizzato una visita gratuita di Villa la Quiete, residenza dellultima discendente
dei Signori di Firenze - lElettrice
Palatina Maria Luisa deMedici
e cassaforte del Botticelli dimenticato, quellIncoronazione della Vergine dipinta alla fine del
400 dal maestro fiorentino e finita da tempo in un magazzino della Villa, lontana dallo sguardo dei
visitatori.

della aveva lanciato un appello alle istituzioni e al mondo delle imprese perch lopera venisse valorizzata. certo, comunque, che a
dar man forte ai numeri dellaffluenza registrata ieri vi sia stata
proprio una buona dose di curiosi-

LA SPIEGAZIONE
Il dipinto al momento
non ancora visibile
per problemi di sicurezza
t. Ma la speranza di ammirare il
trionfo di luci e colori del maestro
fiorentino rimasta tale. Motivi
di sicurezza fanno s che, per ora,
la tavola non venga esposta, ma
non si dovr attendere a lungo
perch torni a campeggiare sulle
pareti in una sala accessibile della

Il presidente del Consiglio


regionale Eugenio Giani si
era impegnato a portare il
dipinto in Regione e il
sindaco Nardella aveva
lanciato un appello perch
lopera venisse valorizzata.
villa. A ospitarla sar, a partire da
luglio, il refettorio di fine 800, i
cui lavori di adattamento affidati dall Universit al Polo Museale
sono prossimi al termine. Un
primo passo ha detto la professoressa Alba Scarpellini, responsabile dellateneo vedr entro lestate lesposizione delle pale quattrocentesche, tra cui Lincoronazione della Vergine del Botticelli,
unopera del Ghirlandaio e di Michele di Ridolfo del Ghirlandaio.
Entro la primavera del 2017, poi,
completeremo il riallestimento
delle stanze dellElettrice Palatina. Botticelli uscir cos dai recessi della villa per tornare sotto
gli occhi di tutti. In programma
ha accennato Eugenio Giani,
presente alliniziativa anche
unesposizione temporanea di tre
mesi in Consiglio Regionale.
P.D.P.

IL FUTURO
DEL CAPOLAVORO

E Giani
promette:
In Regione
a ottobre
DA UN magazzino di Villa
La Quiete alla Sala Barile
del Consiglio Regionale.
Lincoronazione della
Vergine del Botticelli, che
da luglio torner visibile
sulle pareti della residenza
medicea, il prossimo
autunno sar esposta per
alcuni mesi a Palazzo
Panciatichi. Lo ha reso noto
il presidente del Consiglio
regionale Eugenio Giani
che, presente ieri alla
giornata speciale di apertura
della villa, vede cos
quadrare il suo progetto di
portare il dipinto nella sede
del Pegaso. Laccordo con
lUniversit gi c. Il
rettore ha accolto lidea
dello spostamento
temporaneo della tavola,
che a partire da ottobre sar
esposta in Sala Barile, dove
vorrei restasse per due o tre
mesi affinch tutti possano
ammirarla. I sopralluoghi
per la sicurezza sono gi
stati effettuati. Ci sono
dubbi sullipotesi di uno
spostamento dellopera in
Sala dArme di Palazzo
Vecchio che, prevista per
giugno, coinciderebbe con
lavvio dellallestimento
definitivo nel refettorio di
Villa la Quiete. Abbiamo
parlato di ottobre ha
proseguito Giani proprio
perch per lestate era
prenotato, ma non so a
che punto sia il progetto del
Comune. Io mi sono messo
in fila e sono pronto.

PRIMO PIANO FIRENZE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

IL TERMOVALORIZZATORE

LA MANIFESTAZIONE
IL POPOLO DEL NO INCENERITORE SI E RITROVATO AL PARCO
DI SAN DONATO PER POI MARCIARE IN CORTEO FINO AL CENTRO
PER LA CITTA HA SFILATO UN SERPENTONE DI 3 CHILOMETRI

Lallarme

I medici in piazza
Il rischio zero
non esiste

Erano migliaia i cittadini in corteo, secondo gli organizzatori


addirittura pi di quindicimila

Ad accompagnare il corteo non mancata la musica


di Bobo Rondelli e di Bandabard

Sugli inceneritori Il rischio


zero non esiste. A dirlo
sono dei medici che hanno
preso parte al corteo contro
linceneritore. Gli impianti
emettono nellambiente
emissioni in quantit
elevata, i volumi sono tanti.
Il punto che queste
sostanze sono in buona
parte cancerogene

In strada persone di ogni et


Spazio alla fantasia e al colore

I colori e i palloncini lhanno fatta da padrone: la manifestazione


si svolta pacificamente senza alcun problema di ordine pubblico

PRIMO PIANO FIRENZE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

GLI SLOGAN

I COLORI

FERMATE SIMBOLO

INCENERITORE, AEROPORTO, NOCIVIT:


IL PROFITTO DEVASTA LA CITT; E ANCORA
NO ALLINCENERITORE, S ALLA SALUTE

TANTI GLI STRISCIONI, LE MAMME


E I BAMBINI IN PIAZZA SULLE NOTE
DI BOBO RONDELLI E DI BANDABARDO

IL CORTEO SI E FERMATO DAVANTI


ALLA PREFETTURA E ALLA SEDE
DEL CONSIGLIO REGIONALE

Limpianto? #Unvisifafare
Cos ci ammaleremo tutti
Migliaia in corteo: Adesso dovrete ascoltarci

UN ALTRO miracolo delle


mamme, ha commentato qualcuno. Vedendo che il loro urlo di
protesta stato raccolto, e lanciato a gran voce a chi governa Firenze, e lItalia, insieme a diverse migliaia di persone. Che si sono ritrovate al parco di San Donato, da
dove ha preso avvio il corteo, da
ogni parte dItalia: da Brescia a Civitavecchia alla Valle dAosta. 220
le adesioni tra associazioni, movimenti, collettivi, delegazioni di
comitati anti inceneritori, anche
internazionali. Tutti uniti in coro
nell #Unvisifafare non solo per
linceneritore di Firenze a soli 8
km dal Duomo, come sottolineano i manifestanti ma contro tutti gli altri inceneritori.
QUELLA indetta dai comitati
della piana, dalleMamme no inceneritore,dallAssemblea per la
piana contro le nocivit dallassociazione Zero Waste Italia e patrocinata dellAssociazione Medici per lAmbiente Isde Italia doveva essere una protesta decisa
ma pacifica e festosa, e cos stata.
Nonne e nipoti, famiglie e studen-

ti: ognuno s attrezzato come ha


potuto per far sentire la propria
voce. Con cappelli colorati, tamburi, megafoni, pentole e fischietti. E ovviamente con tanti striscioni, dal sapore amaro di rabbia e denuncia: Inceneritore, aeroporto,
nocivit: il profitto devasta la citt; No allinceneritore, S alla sa-

LACCUSA
Volete fare cassa a spese
di questa citt e della
salute dei nostri figli
lute, le alternative esistono; Senza la gente non si decide niente;
Renzi, la piana morde, Nardella, Firenze si ribella. Forti anche
gli slogan urlati a gran voce dai
manifestanti: Aeroporto, Inceneritore: con il Pd si muore di tumore. Il lungo serpentone di oltre
3km, diretto in piazza della Repubblica dove si festeggiato con
un concerto, ha fatto sosta solo in
via Cavour, davanti ai palazzi del
potere, della Prefettura, del Consi-

glio Regionale e della Citt Metropolitana. qui che dai microfoni


del camion che era in testa al corteo, esploso lurlo di rabbia ricolto contro Nardella e il presidente
Rossi: Avevamo chiesto un incontro per parlarvi delle alternative, ma in un anno non ci avete
mai ricevuti. Volete fare cassa a
spese di questa citt e della salute
dei nostri figli. Ma Firenze qui
riunita per dire che a questo gioco
non ci sta. Anche gli studenti del
Galileo si sono uniti con lo striscione: Galileo verso lecosostenibile. Prima del concerto, la parola passata al presidente Isde,
Massimo Generoso: Saranno i
bambini i pi colpiti, con malattie croniche e tumori. Fate bene a
dire No. Il messaggio della manifestazione stato poi tradotto in
inglese per i turisti di tutto il mondo, e il sindaco Nardella diventato Mr Nardella. Sulle note diBobo Rondelli e Bandabard si
chiusa la giornata. Ma gi si pensa
al prossimo appuntamento: la passeggiata del 29 maggio sui luoghi
dellinceneritore.
Maurizio Costanzo

PRIMO PIANO FIRENZE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

I TESSERINI COME LASCIAPASSARE

LE STORIE DI NERA

I BANDITI SI SONO PRESENTATI ALLINGRESSO


MOSTRANDO TESSERINI DELLE FORZE ARMATE
MA NON ERANO VESTITI DA CARABINIERI

Ancora un furto: mi fanno diventare cattiva

Parla limprenditrice Daniela Fargion dopo il blitz dei ladri nella villa dellImpruneta
DOVR rimandare di qualche
giorno la sua avventura di lavoro,
ma Daniela Fargion, stilista imprenditrice, sta gi riprogrammando la partenza per l Iran per proporre il suo marchio.
Il tempo di riprendersi dallo
choc del furto dellaltra mattina nella sua villa dellImpruneta?

Per la verit sto aspettando che arrivi la scientifica dei carabinieri


per i rilievi. Io non ho ancora toccato nulla. Poi s, ho bisogno di qualche giorno.
Un brutto colpo.

Praticamente mi erano rimasti


quei gioielli. Ma sa cosa mi fa stare
davvero male?.
Mi racconti.

Il fatto che mi abbiano rubato la


fede di mia madre. Duecento euro
di oro, che ne so, forse trecento...
ma per me un ricordo unico.
Aveva gi subito furti e rapine in casa?

Eccome, sono stata rapinata tre


volte, una mi hanno anche narcotizato e mi stavano bruciando la gola. Cos avevo messo tutto in banca
quello che era rimasto e avevo tolto
anche la cassaforte.
Era pi tranquilla?

Certo, tutti sapevano che non tenevo pi nulla. Anzi gli amici mi
prendevano in giro alle serate perch non indossavo pi collane,
orecchini, gioielli, gli orologi.
Adesso ha paura a stare qui?

Io giro il mondo per lavoro. New


York, Parigi adesso lIran, un po
ovunque, ma la mia vita qui. Mi
sono comprata le quote di questa casa dai fratelli e da qui io non mi
muovo. Adesso mi fanno diventare
cattiva. Voglio andare al poligono.
Il coraggio davvero non le
manca?

Sa cosa mi successo qualche tempo fa? Mia figlia mi port allospe-

dale perch stavo male, avevo un


problema allo stomaco. Qui a Firenze mi volevano fare un intervento enorme, aprirmi laddome. Io ho
chiamato un mio amico chirurgo
in America. Se hai il coraggio di venire fin qui sapendo che potresti
morire in aereo, si fa un altro intervento, mi ha detto. Sono salita sul
primo aereo e ora sto benissimo.
Mi hanno fatto una operazione che
non fa nessuno.
Torniamo ai ladri. Come hanno fatto a entrare fino in villa?

Li hanno fatti entrare i domestici


ai quali avevano mostrato un tesserino delle forze armate dicendo di

essere carabinieri. Ma ci sono troppe cose che non mi tornano. Loro


mi chiamano per ogni stupidaggine e stavolta mi hanno avvertito
unora e mezzo dopo che se nerano
andati.
Forse erano impauriti?

A maggior ragione. E poi neppure


io sapevo che il giardiniere, un
omone di quasi 2 metri venerd
non sarebbe venuto di mattina.
Lui si sarebbe accorto subito che
erano falsi carabinieri. I domestici
lo hanno saputo per primi. E poi
perch hanno chiesto proprio della
stanza di mio figlio, che sta di sotto? Sapevano che ha orologi preziosi.
amadore agostini

In breve
Raffica di incidenti
Patenti ritirate
Ferito un bambino

Nonno litiga col nipote


Gli punta la sciabola
E finisce nei guai

Vigili urbani

A Rifredi

LA NOTTE scorsa,
complice anche la
pioggia, si sono verificati
diversi incidenti che
hanno visto lintervento
della polizia municipale.
Per due automobilisti
sono scattati il ritiro della
patente e la denuncia per
guida in stato di ebbrezza.
Quattro i rilievi effettuati:
uno con soli danni in via
Bolognese e tre con feriti
tra cui un sinistro che ha
riguardato anche un
bambino investito sulle
strisce pedonali in via del
Ponte alle Mosse.

HA MINACCIATO il nipote
24enne con una sciabola,
nel corso di un litigio per
motivi banali. Luomo, 84
anni, stato denunciato
dalla polizia. Il giovane,
impaurito alla vista del
nonno che gli brandiva
contro larma
minacciandolo, ha
contattato il 113. Gli
agenti della squadra
volante, arrivati in zona
Rifredi hanno trovato e
sequestrato la sciabola.
Lanziano dovr
rispondere delle accuse di
minacce e detenzione
illegale di armi.

Cavallo salvato dai vigili


Intervento a Settignano

I VIGILI del fuoco sono intervenuti a


Settignano, in via della Pastorella, per
il soccorso ad un cavallo. Lanimale
era scivolato e caduto sul dorso impossibilitato a rialzarsi, tanto che da
molti era stato dato per spacciato. Il
lungo lavoro combinato dei vigili del
fuoco e del veterinario hanno per
permesso allanimale di ritornare sulle proprie gambe di rialzarsi.

PRIMO PIANO FIRENZE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

LASSENZA IN GIARDINO

GLI INTERROGATIVI

IL VIAGGIO DI LAVORO

QUEL GIORNO NON ERA NEMMENO


PRESENTE IL GIARDINIERE ALTO DUE METRI:
SI SAREBBE ACCORTO DI QUALCOSA DI STRANO

GLI UNICI TESTIMONI SONO I DUE DOMESTICI


FILIPPINI: MI CHIAMANO PER QUALSIASI
COSA, STAVOLTA NON ANDATA COS

DEVO PARTIRE PER UN VIAGGIO


DI LAVORO IN IRAN MA PRIMA ASPETTO
I RILIEVI SCIENTIFICI DEI CARABINIERI

Vado al poligono di tiro

La cosa pi brutta? Rubata la fede di mia mamma


Lassalto

Colpo a botta sicura


In azione
quattro banditi
Quattro falsi carabinieri
venerd mattina hanno
preso dassalto la villa della
stilista Daniela Fargion a
Impruneta. Due sono rimasti
al cancello a tenere docchio
chi arrivava mentre altri due
complici hanno mandato i
domestici filippini a
prendere i rispettivi
permessi di soggiorno
mentre, a colpo quasi
sicuro, si occupavano di
svuotare il cassetto dove
erano custoditi gioielli per
500-600mila euro.

In alto e sopra Daniela Fargion con il nostro cronista nella sua villa

In breve
Donna trovata morta
nella sua abitazione
Nessuna violenza
Lautopsia

NON STATA causata da


atti di violenza la morte
della donna di 74 anni
trovata senza vita l11
maggio nella sua
abitazione di via
Benedetto Dei. quanto
emerge dai primi risultati
dellautopsia. Lanziana,
trovata dal fratello, era a
terra tra lingresso e il
salotto dellabitazione.
Era vestita e indossava
anche un giubbotto. La
porta di casa era
semichiusa. Il pm di turno
aveva deciso di disporre
lautopsia.

Controlli della polizia


In centro

SERVIZI straordinari di controllo del territorio da parte della


polizia. Sanzionati 8 venditori
abusivi. Identificate 60 persone
nel centro cittadino. In piazza Indipendenza arrestati 3 marocchini che spacciavano hashish a
2 olandesi minorenni. 8 stranieri sottoposti a fermo per identificazione.

Daniela Fargion mentre ricorda le fasi del blitz dei ladri

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

CRONACA FIRENZE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

LA CITTA E LARTE

di OLGA MUGNAINI

domande
allattrice
Lucia
Poli
Attrice di teatro, ma anche televisiva e cinematografica, Lucia Poli sorella di Paolo, il grande
fiorentino morto il 25 marzo. Tra i suoi pi riusciti spettacoli, Liquidi (1976), Passi falsi
(1979), Cera una volta (1980), Donne in bianco
e nero (1994), Sorelle dItalia (1995), Deliziosi
veleni (1997), Il libro Cuore e altre storie (2010).

Firenze cerca un riscatto


culturale, lei cosa ne pensa?

Apprezzo molto lattenzione di queste ultime


amministrazioni allarte contemporanea: lapertura del
Museo Novecento, la prossima inaugurazione della mostra
di Jean Fabre al Forte Belvedere, e poi il progetto del
Percorso del Principe. Ho letto anche che ci sono gruppi di
giovani che vanno a ripulire e ripristinare antiche piazzette
del centro storico. Nel 1966 ho fatto parte degli Angeli del
fango! Avessi ventanni andrei volentieri per vicoli e chiassi
con ramazze e pennelli... Insomma si guarda al presente e si
cerca di ritrovare la bellezza del passato. Guai a chiudersi,
per. Il pericolo , quando siamo circondati da tanta storia,
quello di crogiolarsi nella metafisica della fiorentinit.

Cosa si perso
per strada, cosa
non stato colto?

In concreto e nello specifico non saprei, in


generale si perso un po di entusiasmo per il
bene comune. Lindividualismo si riaffaccia ad
ogni passo avanti, la paura spesso prevale e
lodio diventa merce facile.
I cittadini si sentono distanti e la democrazia
appare usurata. Forse non bisogna stancarsi
mai di ribadire il valore della memoria e la
conoscenza della storia: in questo senso il teatro,
che non puro intrattenimento, ma si pone al
centro della societ e la rappresenta, svolge una
funzione civile e pu avere un ruolo
fondamentale.

E il contemporaneo
in una citt cos
segnata dal passato?

Sono rimasta sentimentalmente legata alla


sperimentazione: ai miei tempi, negli anni
70, nato in Italia il cinema dautore, il
teatro dautore, la canzone dautore...
ognuno ricercava il proprio stile,
quellelemento di rottura con il passato che
lo caratterizzava. Ma certo i nostri
esperimenti erano spesso delle ciambelle
senza il buco. Solo poco si salvato dalla
selezione della storia, ma sempre cos! E
giusto che a Firenze si guardi con interesse
allarte contemporanea, in fondo anche i
mecenati del Rinascimento sceglievano
larte contemporanea rispetto alle repliche
della classicit.

Da pi di dieci anni collaboro con un gruppo teatrale di Firenze,


Pupi e Fresedde, che ha sede al Teatro di Rifredi. Ho ritrovato una
casa dove attuare progetti, vedere e realizzare spettacoli. Dunque
sto fuori, ma con un piede dentro. E cosa vedo? Un pubblico
numeroso, colto e festoso che riempie il teatro. Poi, se passeggio per
la citt, vedo anchio la sparizione delle antiche botteghe artigiane,
linvasione dei fast food, i branchi di turisti che bivaccano sui
gradini del Duomo, ma la nostalgia del passato mi sembra
altrettanto retorica dellesaltazione del modernismo a tutti i costi.
Firenze una vecchia signora che sputa sentenze, regala sberleffi,
non si accontenta di nulla, critica a prescindere. Ha ragione? Non
so, in fondo quello che conta continuare a porsi delle domande.

C qualche progetto
che ha trovato interessante?

E il teatro? Cosa
manca rispetto alle
passate stagioni?

Stiamo ancora aspettando di vedere come


funzioner questa nuova legge sullo spettacolo
dal vivo. Firenze, col suo meraviglioso Teatro
della Pergola (pi altri piccoli teatri annessi e
connessi), diventa un polo importante e quindi
ha una grossa responsabilit sulle spalle. Pu
davvero avere una funzione sinergica e
innescare un nuovo movimento di scambi
culturali e innovazione. Oppure pu diventare
celebrazione dellesistente, togliendo ossigeno
alle piccole voci fuori dal coro. Speriamo che si
realizzi la prima ipotesi e sar un bene per tutti!

Ha riaperto
il Niccolini, come
farne una risorsa?

Se fosse lassessore
alla cultura, cosa
vorrebbe fare?

Spesso mancano
risorse, come fare
per attirarle?

Un progetto romano
che avrebbe senso
replicare a Firenze?

Sono felice che il Teatro Niccolini abbia


riaperto. E stato mio fratello Paolo a
inaugurarlo lo scorso 8 gennaio per lultima sua
apparizione in pubblico. Era giusto che fosse lui
a riaccendere le luci di un teatro che lha visto
per lunghi anni ospite fisso, fedele e amatissimo.
Adesso il Niccolini deve funzionare, proporre
spettacoli o serate- eventi o incontri, comunque
deve ritrovare un suo pubblico, perch solo dal
rapporto tra platea e palcoscenico nasce quella
magia che si chiama teatro.

Chi? Io? Aiuto! Sono assolutamente negata


per quel che riguarda lamministrazione e
un assessore comunale, anche se si tratta di
un assessore alla cultura, alla fine un
amministratore.
A quali progetti potrei attribuire risorse e
quali invece sarei chiamata a scartare?
Sono sicura, rifiuterei sicuramente
lincarico. Cos, almeno, non avrei
limbarazzo della scelta.

In questo poco esaltante inizio del terzo


millennio va di gran moda il cibo.
Dovunque non si parla che di cucina, dalla
televisione ai giornali ai libri di ricette alle
chiacchiere da salotto. A questo punto mi
permetto di suggerire di aprire un piccolo
ristorante annesso ad ogni museo, ad ogni teatro
o sala di concerto. E magari anche intrinseco
alle biblioteche!

Magari ci sar, ma non mi viene in mente.


Anzi, mi sento di affermare che in questo
periodo Roma molto meno vivace
culturalmente di tante citt di provincia. Io
abito a Monteverde Vecchio, vicino alla
Villa Panphili, e mi sembra di vivere in
campagna. In questo parco ci sono a volte
concerti, incontri, corsi di yoga en plein air.
Non so quanto i fiorentini vivano le
Cascine o altri punti verdi della loro citt.

10

Come fare
restare Paolo
legato alla citt?

E stata una consolazione la testimonianza


affettuosa di tante persone che hanno condiviso
con me il lutto della sua perdita. Tra le tante ho
ricevuto una lettera del sindaco Nardella, che
mi chiedeva un incontro per condividere un
degno modo di ricordare Paolo. Intanto gli
intitolata lestate fiorentina, c il progetto di un
Teatro e lipotesi di una mostra. Sono grata a
questo gentile ragazzo diplomato in violino,
di aver pensato tutto questo.

10 CRONACA FIRENZE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

LE NUOVE FAMIGLIE

LEGGE ZOPPA
LA LEGGE SULLE UNIONI CIVILI DICONO LUCIANO E DAVIDE
E UNA VITTORIA ZOPPA: E UNA FESTA ALLA QUALE
I BAMBINI NON SONO STATI PURTROPPO INVITATI

Vittoria, ma solo a met


Hanno escluso i bambini

Luciano e Davide, coppia gay: Una cattiveria


LA LEGGE sulle unioni civili
porta una ventata di diritti e doveri nella coppia omo e eterosessuale ma esclude i figli. Lo stralcio
della stepchild adoption un
macigno pesante per le cosiddette
famiglie Arcobaleno: i figli biologici non possono essere adottati
dal partner e questo pone seri rischi in caso di una disgrazia prima che il figlio sia maggiorenne.
A Lastra a Signa abita una coppia
omosessuale, Luciano Tanganelli
e Davide Sapienza i quali il 24 giugno 2012 a San Diego (Usa) hanno avuto con la gestazione di sostegno i gemelli, Andrea ed Elisabetta. I bambini sono figli biologici di Davide e portano il suo cognome mentre per la legge statunitense sono figli di entrambi.
LA LEGGE sulle unioni civili
commentano Luciano e Davide
una festa alla quale i bambini
non sono stati invitati. Una vittoria zoppa: interessa noi ma non i
nostri figli. E un passo avanti importante con 30 anni di ritardo. Il

non voler inserire la stepchil


adoption stata una scelta politica: di tutte le cattiverie che potevano esser fatte, la pi antipatica. E stato giusto regolamentare
aspetti come la reversibilit pensionistica, il tfr, la casa di propriet ma largomento genitori ri-

DELUSIONE
Largomento genitori
rimasto lettera morta
Vogliamo tutelare i figli
masto lettera morta. C profonda
delusione. Luciano e Davide in
questi anni sono fra le poche famiglie Arcobaleno ad averci messo
la faccia nelle piazze, in televisione, sui giornali per dare diritti
semplicemente ai figli: LItalia
il mio paese aggiunge Luciano
siamo tutti e quattro nello stesso stato di famiglia, i figli sono di
Davide ma per me come fossero
i miei figli e lui mio marito. Punto. Fra Luciano e Davide c dif-

ferenza det, di provenienza ma


loro da subito sono stati una famiglia: insieme dal 2002, si sono
sposati a New York e con consapevolezza e responsabilit diversi
anni addietro hanno iniziato a
pensare ad un figlio. E cos grazie
al supporto dellassociazione Famiglia Arcobaleno sono nati questi due settimini Elisabetta e
Andrea. Il nostro matrimonio
spiega Luciano appena possibile lo faremo trascrivere a Lastra.
Ancor prima della legge, abbiamo
fatto dei testamenti a favore luno
dellaltro. Per la tutela dei nostri
bambini possiamo fare un solo tipo di atto: una lettera con la preghiera ad un giudice del tribunale
dei minori di affidarli allaltro pap. Andrea ed Elisabetta, chiaramente incuranti di tutta questa
burocrazia, crescono tranquilli,
vanno allasilo a Lastra, hanno
tanti amici e dai loro occhi traspare la felicit per due pap cos speciali e il loro enorme cane labrador.
M. Serena Quercioli

Chi sono

Insieme dal 2002


e sposati dal 2012
Hanno due gemelli
Luciano Tanganelli e Davide
Sapienza insieme dal 2002,
si sono sposati a New York.
Il 24 giugno 2012 a San
Diego hanno avuto con la
gestazione di sostegno i
gemelli, Andrea ed
Elisabetta. I bambini sono
figli biologici di Davide e
portano il suo cognome.

CRONACA FIRENZE 11

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

LEGGE IN VIGORE ENTRO 45 GIORNI

LA MOZIONE PD

PREVISTE CERIMONIE

LA NUOVA LEGGE CIRINN ENTRER IN VIGORE


ENTRO 45 GIORNI, MA LANAGRAFE SI MOBILITATA
IN ATTESA DEL DECRETO ATTUATIVO

16 CONSIGLIERI COMUNALI PD CON UNA MOZIONE


CHIEDONO DI GARANTIRE ANCHE ALLE COPPIE GAY
IL DIRITTO A FESTEGGIAMENTI SOLENNI IN COMUNE

IL SINDACO RACCOGLIE LA MOZIONE PD:


SE IL DECRETO ATTUATIVO NON LO
VIETER, CI SARANNO CERIMONIE

Le unioni civili non sono nozze


No agli addobbi in Sala Rossa

Il sottosegretario Toccafondi: Sindaco e Pd si occupino dei problemi


di ILARIA ULIVELLI

COME tutti gli sposi che vanno a


nozze in municipio, anche in occasione delle unioni civili fra persone
dello stesso sesso, si potr far festa
in Sala Rossa e in tutti gli altri luoghi dove vengono celebrati i matrimoni. Con una mozione il Pd chiede garanzie al sindaco. Chiede che
anche le coppie gay vedano rispettato il diritto di festeggiare in forma
solenne lunione, in Comune, e di
prenotarsi nello stesso calendario
dei matrimoni. Una parte del mondo cattolico storce la bocca. Sulla
questione interviene il sottosegretario allistruzione Gabriele Toccafondi, cattolico di Ncd che ha firmato la legge.

le proprie scelte. Ribadisco che


non si tratta di nozze. Al Pd e a Nardella dico che il problema che hanno le famiglie arrivare a fine mese. Per me una questione prioritaria rispetto a tante altre fughe in
avanti. Impegniamoci a risolvere
questo punto, anzich addobbare
la Sala Rossa dei matrimoni.

Sul tema dei diritti centra poco essere cattolici. Il nostro Paese doveva fare un percorso di riconoscimento dei diritti. Senza questa legge, frutto di un patto politico della
maggioranza tra Pd e Area popolare, ci sarebbe stato un accordo tra
Pd, Grillo e sinistra e avremmo avuto: matrimonio gay, paritario a
quello previsto nel codice civile, e
adozioni gay con la naturale conseguenza dellutero in affitto.

Ribadisco che non si tratta di celebrazioni. Le unioni civili servono


per regolare diritti. Chi vuol interpretare diversamente la legge se ne
assume le piene responsabilit.
Sar il sindaco Nardella a celebrare la prima unione. In
che senso dice che la legge
viene male interpretata?

Se il sindaco ne lieto, ognuno fa

No. Se mi chiedono se questa la


migliore legge possibile dico di no.
Ma devo anche dire che la migliore che potevamo fare alle condizioni date. Abbiamo detto no al simil
matrimonio, no alla stepchild adoption e no allutero in affitto.
C chi parla comunque di simil matrimonio. A una parte
di mondo cattolico la legge
non va gi.

Lei come la pensa?

A fianco Luciano Tanganelli


e Davide Sapienza, sposati
negli Stati Uniti nel 2012,
con i loro due gemellini

La legge lavete firmata anche voi. Ora cosa succede, nascondete la mano?

Gabriele Toccafondi

Quindi anche lei, come Renzi,


direbbe che ha giurato sulla
Costituzione non sul Vangelo.

Non lo direi mai. Per me una frase priva di senso. Costituzione e


Vangelo mica devono stare, e lo dico da cattolico che fa il sottosegretario, in due mondi separati. Io ho
giurato sulla Costituzione ma ho
una coscienza, dei valori, dei principi che mi muovono. Rispetto la Costituzione ma ho una coscienza.
Faccio le leggi ma ho dei principi.
Ora si sta lavorando alla legge sulle adozioni. La questione delle copie gay si ripresenter. Direte ancora no?

I paletti sono chiari. Per crescere


un bambino ci vogliono un padre e
una madre. Faremo di tutto per risolvere le lungaggini burocratiche
per le adozioni internazionali che
complicano il percorso a tante famiglie.
Quindi no a gay e ai single?
Meglio lasciare bambini in
istituto?

Ripeto che ci vogliono due genitopri per crescere un figlio. Agevoliamo le famiglie. Per il resto, aspettiamo. Io non vedo questa folla di
bambini in attesa di adozione in
istituto. Mi sembra un falso problema.

12 CRONACA FIRENZE

LOSSERVATORIO

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

OSPITE DEL PRESIDENTE CECCHERINI


IL GOVERNATORE DELLA BANCA DOLANDA E STATO
INVITATO DAL PRESIDENTE CECCHERINI PER LA
LEZIONE A SETTECENTO STUDENTI CHE PARTECIPANO
AL PROGETTO YOUNG FACTOR

Knot esalta la Grande Bellezza


Il governatore olandese turista doc

In breve

Dopo lincontro di successo allOdeon, ieri visite a piazze e musei


LA GRANDE Bellezza fiorentina conquista il governatore della
Banca dOlanda Knot. Dopo lappuntamento di venerd con gli
studenti italiani, ospite dellOsservatorio Permanente Giovani Editori, in un Teatro Odeon affollatissimo, per parlare dellimportanza di unalfabetizzazione economico-finanziaria delle giovani
generazioni, e una cena privata in
suo onore allEnoteca Pinchiorri,
eccellenza del made in Italy della
coppia Giorgio Pinchiorri e Annie Feolde, il governatore Klaas
Knot accompagnato dalla moglie
si intrattenuto a Firenze anche
ieri ospite del presidente dellOsservatorio Andrea Ceccherini.
Mattinata allinsegna della cultura e dei gioielli cittadini: Galleria
degli Uffizi e Corridoio Vasariano senza farsi mancare una passeggiata tra le piazze pi affascinanti
della citt come piazza Signoria e
piazza Pitti. Insomma una due
giorni non solo di lavoro ma anche di piacere per uno dei pi importanti banchieri europei.

Tutti al Parco in festa


Giornata piena di attivit
Dalle 10 a Novoli (San Donato)

LABORATORI, giochi sport e


divertimento oggi dalle 10 al
tramonto al Parco di San
Domato (Novoli) per
liniziavita Tutti al parco,
organizzata dallassociazione
di cittadini volontari Piazza
San Donato. In campo anche
gli Angeli del Bello per
migliorare il verde, giochi,
pic nic e sport.

Dragon boat
di solidariet
Le sfide in Arno

Nella foto sopra il governatore


della Banca dOlanda Klaas
Knot e il presidente
dellOsservatorio
Giovani-Editori Andrea
Ceccherini, a fianco il teatro
Odeon strapieno di studenti
per la lezione di venerd

IL 21 e 22 maggio si rinnova
il Florence Dragon Boat Pink
Meeting, incontro
organizzato dalle Florence
Dragon Lady Lilt per
sostenere la divulgazione
della prevenzione e
riabilitazione dopo il tumore
al seno. Sfide amichevoli in
Arno.

CRONACA FIRENZE 13

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

IL PRANZO IN SALA LUCA GIORDANO

LA VISITA DEI PRINCIPI

PRELIBATEZZE FRESCHISSIME INNAFFIATE DA VINI


RAFFINATISSIMI. IL PRANZO UFFICIALE SI CONCLUDE
CON UNA BONT LOCALE: GELATO DI CREMA DEL
VIVOLI CON SCAGLIE DI CIOCCOLATO NERO E FRAGOLE

Tuffo nei nostri tesori


Incantati da Firenze

Cerimonia con le altezze imperiali giapponesi


IN MEZZO a un rigido protocollo
con una lista infinita di divieti reali, sono stati festeggiati il principe
del Giappone Akishino e la principessa Kiko, in visita a Firenze
nellambito delle celebrazioni per i
150 anni delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone. Prima
tappa al piazzale Michelangelo per
ammirare il panorama, poi visita al
mercato di SantAmbrogio, dove,
accompagnati dagli assessori alle relazioni internazionali Nicoletta
Mantovani e allo sviluppo economico Giovanni Bettarini, i principi
si sono soffermati ai banchi alimentari. Per loro si sono aperte dei laboratori dellOpificio delle pietre dure, mostrando le meraviglie dei
massimi capolavori dellarte in restauro. Poco prima delle 12 gli
eventi ufficiali in Palazzo Medici
Riccardi, dopo che le bizze del tempo avevano fatto saltare laccoglienza in piazza San Lorenzo. Accolti
dallassessore Mantovani e dal vicesindaco della Citt Metropolitana
Brenda Barnini, nel cortile le altezze imperiali hanno assistito allesibizione dei Bandierai degli Uffizi
(che hanno donato ai principi foulard degli sbandieratori), al concerto Sakura-Komachi, mentre il coro

Alcuni momenti
delle celebrazioni
per i 150 anni
delle relazioni
diplomatiche tra
Italia e Giappone
con il principe
Akishino e la
principessa Kiko

dei bambini italo-giapponesi ha intonato Nel blu dipinto di blu.


Pranzo ufficiale con la delegazione
giapponese e le autorit italiane
con prelibatezze: dallo sformatino
di pappa al pomodoro ai paccheri
con le zucchine poi filetto di vitello
con misticanza di stagione, pomodorini concass e millefoglie di patate di Marradi. Per finire gelato di
crema del Vivoli con scagliette di
cioccolato fondente e fragole. Il tutto innafiato da grandi vini. Anche
il pomeriggio stato un tuffo
nellarte: Uffizi, Corridoio Vasariano, Palazzo Pitti e la Specola.

Divieti
reali
Protocollo rigidissimo:
sono scattati divieti e
distanze di sicurezza.
Proibito ai giornalisti
fare domande
e allungare microfoni

14 CRONACA FIRENZE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

I NOSTRI QUARTIERI

IL TEMA TRAMVIA
A OGGI NON CI SONO MOTIVI PER PENSARE A UN
RITARDO RISPETTO AL TERMINE DEI LAVORI HA
DETTO GIORGETTI . NELLAREA FERROVIARIA SAR
NECESSARIO PROVVEDERE AD UNA BONIFICA

San Jacopino, il nodo dei parcheggi


E in via Palazzuolo arriva il varco Ztl
Assemblea dei residenti. Lassessore Giorgetti: Faremo pi controlli
UN MILIONE di euro per restituire via Palazzuolo ai fiorentini.
Ripristinare il concetto di legalit, modificare la sua viabilit, installare una porta telematica e rifare completamente i marciapiedi.
Lannuncio stato dato due sere
fa dallassessore alla mobilit, Stefano Giorgetti, durante lincontro

Mario Tenerani,
consigliere comunale
di Forza Italia, ha
preso parte
allassemblea dei
residenti di San
Jacopino insieme
allassessore
Stefano Giorgetti

organizzato al circolo Pescetti dal


comitato di via San Jacopino. Presenti anche il consigliere comunale di Forza Italia, Mario Tenerani
e il leader di Casapound, Saverio
Di Giulio. La situazione di via
Palazzuolo ci nota. E siamo
pronti ad intervenire in modo
concreto. La porta telematica, di

accesso Ztl, sar installata allangolo con via Santa Lucia. Poi verr modificato il senso di marcia fino allintersezione con via Maso
da Finiguerra. Saranno inoltre installate delle telecamere, rifatti i
marciapiedi e alcune facciate. Insomma un restyling completo.
Nel corso di oltre due ore di con-

fronto il tema della tramvia stato quello maggiormente affrontato. Ad oggi non ci sono motivi
per pensare a un ritardo rispetto
al termine dei lavori. Certo, abbiamo qualche preoccupazione per
quanto riguarda larea ferroviaria.
L sar infatti necessario provvedere ad una bonifica del territorio. Anche il problema dei parcheggi stato un leitmotiv costante. Servono pi controlli ha ricordato lassessore . Ci sono delle regole e devono essere rispettate. Non si pu pensare che, per la
fretta, sia lecito lasciare lauto nel
posto riservato, ad esempio, ai portatori di handicap. Gli ambulanti di piazza San Jacopino hanno
sottolineato la difficolt di manovra col furgone a causa delle dimensioni della rotonda. Quando
arriviamo non sappiamo se riusciremo a scaricare o meno. Spesso i
posti sono occupati dalle auto. Abbiamo diritto di lavorare.
Christian Campigli

BUONA DOMENICA
di LUIGI CAROPPO

I CITTADINI
IN PRIMA LINEA
[SEGUE DALLA PRIMA]
COMITATI che vogliono
dialogare, non sbraitare. Una
risorsa. Per poi decidere come
gli amministratori sono
chiamati a fare. Semmai con
maggiore consapevolezza.
Ci sono i comitati che chiedono
pi piazze come luogo
dincontro e meno come luogo
di lucro che laltro giorno,
attraverso La Nazione, hanno
chiesto a Palazzo Vecchio non
confronti flash, ma
condivisione di progetti.
E ieri il maxi corteo per dire no
al termovalorizzatore.
Siamo tantissimi, ora
necessario lavorare insieme ai
cittadini, hanno detto le
mamme a capo della
manifestazione a Nardella,
guida della Citt
metropolitana. Doveroso il
dialogo. Sono sempre aperto
al confronto con i cittadini,
ripete il sindaco. Anche
Quadrifoglio, in prima linea nel
cantiere di Case Passerini
pronto. E gi un passo avanti.
Buona domenica.

CRONACA FIRENZE 15

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

IL CALCIO STORICO

CAMBIO DELLA GUARDIA

LA NOVITA

DOPO 50 ANNI LUCIANO ARTUSI


HA LASCIATO LA GUIDA DEL
CORTEO A FILIPPO GIOVANNELLI

CAMBIO ANCHE PER QUANTO


RIGUARDA IL PALLAIO: SARA
ANDREA BORGONETTI

Fanti, bandierai e archibusieri: la magia del Corteo

Cinquecento figuranti in costume, vince la tradizione. E la sfilata apre ai giovani


di CHRISTIAN CAMPIGLI

Liniziativa

Le fazioni, i luoghi
e le curiosit
Viaggio nella storia
Dai Rossi ai Verdi, dagli
Azzurri ai Bianchi. Ogni
domenica vi abbiamo
raccontato il calcio storico
parlando anche delle
vecchie glorie e del Corteo
della Repoubblica. E
continueremo ancora a
farlo, fino a quando
lattenzione si sposter sul
campo da gioco.

Il Corteo della Repubblica


con gli sbandieratori sul terreno
di piazza Santa Croce

LONORE di rappresentare Fiorenza. Di sfilare uniti per le strade


della citt. Di essere ammirati da
residenti e turisti. E la consapevolezza di essere in grado di offrire
uno spettacolo unico. Il corteo della Repubblica una parte integrante del calcio in costume. Oltre cinquecento figuranti, con addosso i
costumi storici che si rifanno al periodo della difesadella citt
dallassedio delle truppe imperiali
di Carlo V. Diretti, da due anni a
questa parte, da Filippo Giovannelli, luomo che di fatto ha sostituito Luciano Artusi dopo oltre
cinquantanni. S, un grande
onore. Una responsabilit, ma di
quelle belle, piacevoli. Rappresentare la tua citt. E una sensazione
magnifica. Poco, nella vita, riesce
a rendermi cos felice. Per anni
bandieraio, Giovanelli ha da subito avuto le idee molto chiare su come migliorare il corteo. Ho lanciato un bando, una vera e propria
chiamata alle armi, al quale hanno
risposto numerosi fiorentini. E
stato un modo per aprirci alla citt. E ringiovanirci. Il corteo una
vera e propria parata militare a riposo. E non facile marciare a tempo. E bene ricordare che tutti i figuranti si allenano e sfilano in modo assolutamente gratuito.
SONO numerose le figure che formano il corteo. Si parte dal Gonfalone di Firenze, simbolo stesso
dellindipendenza della citt.
Giunge poi in piazza Santa Croce
la fazione pi strettamente militare, quella cio formata dai sergenti
degli otto di guardia e di balia, gli
ufficiali delle fanterie, il capitano
di guardia del contado e del distretto, il comandante della compagnia

del vaio, gli archibusieri, i bovari,


gli alabardieri, i fanti di palazzo, i
balestrieri, i fanti di ordinanza, i
bombardieri, i fanti delle corporazioni, la cavalleria pesante, gli staffieri, le lance spezzate, il maggior
general sergente delle milizie,
laraldo della Signoria e il suo bandieraio. Poi ci sono le figure legate alla nostra economia dellepoca,

come le arti, minori, maggiori e il


loro proconsolo o alla nostra tradizione come ad esempio le madonne fiorentine. Impossibile dimenticare i musici ed i bandierai degli
Uffizi, che offrono sempre uno
spettacolo unico, ammirato anche
da chi non ama il gioco vero e proprio. Al corteo poi si aggiungono
anche le figure pi legate alle partite, come il maestro di campo, la

sua scorta, il giudice commissario,


i giudici di campo, i quattro quartieri, i calcianti di tutti i colori, i
tre arbitri e il pallaio. Questultimo una figura molto importante,
simbolica. Che nel prossimo torneo, dopo tanti anni, cambier. Il
nuovo pallaio sar Andrea Borgonetti, per anni arbitro del calcio in
costume.
- 6 continua -

LA PROTESTA

16 24 ORE FIRENZE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

AFFARI

IL MERCATINO DELLE PULCI SCATTA LA RACCOLTA DI FIRME: SIAMO PENALIZZATI

Vogliamo tornare in piazza dei Ciompi


UNA RACCOLTA firme per il Mercatino delle pulci. Da gennaio i commercianti si sono spostati nei tendoni
in piazza Ghiberti con un atto di trasferimento valido fino a giugno 2017
e le baracche in piazza Ciompi sono
state demolite. Diciotto dei 27 operatori hanno firmato e presentato in Comune un documento che manifesta il
disagio del cambio di destinazione. E
per dare maggior forza al dissenso alcuni di loro stanno organizzando una
raccolta firme per far tornare il merca-

to nella sua sede storica, che ora un


cantiere. In piazza dei Ciompi la
clientela era motivata a tornare, questa piazza invece penalizzante ci
spiega la signora Papucci che lavora
con il marito nel loro stand di mobili
antichi. La raccolta firme appoggiata anche i comitati Ma noi quando si
dorme, Piazza Brunelleschi e Oltrarno futuro. Altro preoccupante
problema il rinnovo delle licenze ci
spiega Papucci. E le fa eco Giulia Sovali, che collabora col fratello Anto-

nio Frosini e vende mobili e oggettistica: Sono in minoranza ma per noi


(i 9 commercianti che non hanno firmato il documento n.d.r) il problema
pi importante si chiama Bolkestein.
Poi questa piazza ha dei pregi, c passaggio, favorito dal mercato vicino,
certo sempre tenendo presente che
serve una struttura adeguata. Forse
qualche nodo verr sciolto proprio la
prossima settimana quando il sindaco
dovrebbe incontrare i commercianti.
Elena Marmugi

Referendum, s e no a confronto
Il voto sar un banco di prova
Tavola rotonda sulla proposta di riforma costituzionale
IL 5 GIUGNO si vota per i sindaci di tante citt, Roma, Milano e Napoli su tutte.
Da noi si vota a Sesto Fiorentino. Ma i politici sono concordi nel ritenere che ancora pi importante sar il voto di ottobre,
quando tutti gli italiani saranno chiamati
a esprimersi per il s o per il no alla riforma costituzionale, varata a maggioranza
dal governo Renzi con i suoi alleati: Ncd
di Alfano e Ala di Verdini. Il voto referendario, sempre secondo gli osservatori politici, sar il vero banco di prova di Renzi e
della sua squadra. Ma per sfuggire alla logica del dibattito Renzi s Renzi no, importante informare bene i cittadini su cosa si vota a ottobre. E nella logica di fare
informazione sui contenuti di questa che
la pi importante riforma costituzionale
dal 1948 in poi, il gruppo in consiglio regionale di Forza Italia, ha tenuto ieri un
incontro dibattito allauditorium di via
Cavour.
Dopo i saluti del vicepresidente del consiglio regionale Marco Stella, la parlamentare azzurra Deborah Bergamini ha ricordato i passaggi che hanno portato al cosiddetto decreto Boschi, dal Patto del Nazareno in poi. Renzi ha commentato Bergamini ha voluto ottenere lo scalpo della riforma costituzionale a tutti i costi, tra-

Da sinistra
Alberto
Andreotti,
moderatore
dellincontro
di ieri in via
Cavour,
Marco Stella
e Deborah
Bergamini

dendo gli accordi iniziali. Con questa riforma la politica rischia di diventare un salottino per pochi, lautoritarismo del governo centrale ci guadagna. Sui dettagli
della riforma, con i pro e i contro, hanno
fornito il contributo le relazioni di Mariagrazia Intern avvocato e vicecoordinatore di Forza Italia per Firenze Grande Citt, la professoressa Elisabetta Catelani presidente del Collegio di garanzia statutaria
della Regione e ancora un avvocato, Riccardo Tagliaferri che fa parte dello stesso

Il giorno 13 maggio mancato

Otello Berchieri

Collegio. Quindi la parola ai politici, con


il consigliere regionale del gruppo Pd
Massimo Baldi a difendere limpianto della riforma Boschi, e i suoi colleghi Manuel Vescovi (Lega), Paolo Sarti (Sinistra
italiana), Gabriele Bianchi (5Stelle) e Jacopo Cellai (Forza Italia) ad attaccarlo, sia
pur da posizioni diverse. Da qui a ottobre
saranno tante le occasioni di confronto,
specialmente sui temi degli enti locali per
i quali il decreto Boschi prevede importanti novit.

Se la famiglia
ha bisogno
di spazio
Cara signora, lei scrive di famiglie, ma io
vedo una citt con pochi bambini, sempre
pi vecchia e con tanti anziani soli che
hanno bisogno di compagnia e assistenza.
Mi dica se sbaglio..
Arturo
LEI NON sbaglia, i numeri le danno ragione.
E dopo tante rubriche dedicate a progetti,
emozioni, problemi e soluzioni per ognuno di
noi, ovvero per ogni categoria di cittadini,
possiamo chiudere il cerchio facendoci una
fotografia forse un po fredda ma sempre utile,
quella della statistica. E vero, intanto, che
continuano a nascere pochi bambini (muoiono o
se ne vanno un terzo di persone in pi di quante
ne nascano), ed vero, anzi verissimo, che i
nuclei composti da una sola persona (quasi
90mila) sono il doppio di quelli composti da due
individui (circa 47mila), il triplo di quelli con
tre componenti (28mila) e il quadruplo di quelli
con 4 persone (18mila). Curiosit: i quartieri
con pi persone sole sono l1 e il 5. Ed
nettamente a favore degli anziani il saldo fra gli
over 65 e gli under 14: i primi sono 97.396 (pi
numerosi soprattutto nei quartieri 2 e 5) e i
ragazzi sono in tutto 45.728, nettamente pi
numerosi nel quartiere 5 (che anche larea
dove ci sono pi famiglie e pi abitanti in
generale). Cresce, infine, il numero degli
stranieri residenti: 59mila e rotti sul totale di
quasi 378mila. Se Firenze vuole sopravvivere,
dunque, deve fare pi figli. E sono pi che mai
attuali, in una citt come questa, i progetti che
in altri Paesi sono gi decollati e che favoriscono
la convivenza fra pi generazioni. Gli anziani
ritrovano un ruolo, le giovani coppie possono
affidarsi al loro aiuto, e gli adolescenti
ritroverebbero quelle grandi famiglie allargate
che un tempo erano naturali e che oggi tutti
vanno a cercare. Imprenditori e amministratori
fatevi avanti: le nuove famiglie hanno bisogno
di nuovi spazi.

In breve
Lavori alla stazione
Percorso tattile
per i non vedenti

Il fuoco dentro
Oriana e Firenze
Studenti premiati

Un particolare ringraziamento al Dottor


MASSIMO MARINI.

Oggi il via ai cantieri

Domani liniziativa

Le esequie si terranno lunedi 16 alle ore


15 presso la Chiesa di Santa Maria a Ricorboli Firenze.

AL VIA oggi i lavori alla


stazione di Santa Maria
Novella per alzare i
marciapiedi dei binari 6 e
7. I marciapiedi saranno
alti 55 cm consentendo ai
viaggiatori un pi agevole
accesso ai treni.
Contestualmente sar
realizzato anche un
percorso tattile a terra
per le persone ipovedenti.
Per la presenza del
cantiere, i treni Regionali
in partenza/arrivo dal
binario 2 al binario 8
potranno registrare lievi
allungamenti dei tempi di
viaggio.

DOMANI alle 11.30 nella


sede dellAccademia delle
Arti del Disegno di
Firenze in via
Orsanmichele 4 si terr la
premiazione del concorso
denominato Il fuoco
dentro. Oriana e Firenze.
Il progetto promosso
dal Consolato onorario
della Repubblica del Per
presso la Repubblica di
San Marino e ha
interessato gli studenti
dellAccademia di Belle
Arti di Firenze.

Lo annuncia la moglie SILVIA e i nipoti tutti.Un ringraziamento alla casa di riposo


S.GIUSEPPE e a tutto il personale per il
loro amorevole lavoro.

Firenze, 15 Maggio 2016.


_
SPAGNOLI FIRENZE
055/6580824

Mezzi elettrici, nuovi cartelli


Per le colonnine di ricarica

DA TEMPO stiamo facendo incontri


per migliorare la mobilit elettrica.
La consigliera Amato ha chiesto di
poter partecipare e ovviamente la
richiesta stata accolta. Ma il lavoro
sul questo tema era gi avviato. Lo
ha detto lassessore alla mobilit
Stefano Giorgetti sui nuovi cartelli
predisposti dagli uffici della mobilit
per individuaregli stalli di ricarica.

CRONACA FIRENZE 17

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

IL FIORENTINO
di GIOVANNI PALLANTI

GIANNONI
IL PITTORE
DEI LIBRI
ROBERTO Longhi diceva che quello
che conta, per capire la pittura, il colpo
docchio. Piace subito o non piace.
Nessun pittore mi mai interessato per
quello che ne scrivevano i critici. Per
rimanere a Firenze, Ottone Rosai,
Pregno e Borgianni mi sono sempre
piaciuti. Cos come la pittura triste di
Enzo Faraoni, i paesaggi di Sergio
Scatizzi, la poesia di Piero Vignozzi e
qualche quadro di Nino Tirinnanzi.
Pensavo a questi pittori dieri e doggi
mentre visitavo la mostra di Massimo
Giannoni alla Galleria Farsetti sul
lungarno Guicciardini. Giannoni un
pittore ormai affermato che ha una
particolare predilezione per dipingere
biblioteche e librerie. Usa una forma
materica che colpisce per la variet dei
colori e per la palpabilit irrefrenabile
che suscita in chi guarda. Le biblioteche,
con gli scaffali pieni di libri, sono
unattrazione fatale per chi vuol
conoscere i segreti del mondo. I libri,
spesso non letti, muovono la curiosit
degli esseri umani che immaginano che
contengano verit nascoste. Questo
brivido, dato dalla mancata conoscenza,
uno dei fascini segreti della pittura di
Giannoni. Fra laltro, alcuni suoi
quadri, riproducono la vecchia libreria
Seeber di via Tornabuoni dove si
incontravano lettori e intellettuali di
tutta Italia. Ora, al posto della libreria,
c un grande negozio di vestiti. Proprio
questi quadri ci ricordano come Firenze
abbia cambiato volto nel suo centro
storico dove i negozi della cultura si
sono, piano piano, ridotti o spenti. Un
altro particolare della mostra di
Giannoni riguarda alcune stanze del
museo della Specola in via Romana.
Molto meno visitato degli Uffizi. Museo
di Storia Naturale che nasconde piccoli
tesori come collezioni di farfalle e di
uccelli magnificamente pitturate dal
pittore fiorentino. Un pittore della
memoria pi bella della Firenze che fu.
Da vedere.

MAUTHAUSEN

Viaggio della memoria


Per dire no anche ai muri
VIAGGIO della memoria anche per dire no a nuovi muri nel
Brennero e in Europa. Francesca Paolieri, capogruppo Pd in
Consiglio Metropolitano, e Luca Milani per il Comune di Firenze,
raggiungeranno stamani Mauthausen per ricordare il
71Anniversario della liberazione del lager, insieme allAned e a
centinaia di studenti, insegnanti e cittadini. In pullman - spiegano
Paolieri e Milani - e abbiamo passato il confine del Brennero. Ci
addolorava vedere le immagini della costruzione di barriere
antiprofughi. Era un pessimo segnale per lEuropa. Poi venerd
pomeriggio arrivata la buona notizia. Il viaggio della memoria
compiuto da istituzioni e studenti, ha fatto tappa al lager di Dachau.
Oggi sul piazzale di Mauthausen leggeranno il giuramento che i
deportati scrissero il 16 maggio 1945, un vero e proprio inno alla
pace ed alla solidariet. Nel viaggio anche Alessio Ducci dellAned.
Mi. Bra.

Gonfaloni fiorentini per non dimenticare mai

BIXIO E LE SUE CANZONI ISPIRATE ALLA NOSTRA CITTA

Pane, vino, amore e Madonne fiorentine


tra Sabatino e il Fagioli

Sopra il
cantautore
Raffaele
Spidalieri e
un
momento
del
convegno

PANE, vino, amore e Madonne fiorentine.


Qual era la fiaschetteria in cui fu creata Madonna Fiorentina da Cesare Andrea Bixio, il
compositore di Mamma e Violino Tzigano, e Carlo Buti, che la interpret nel 1941 e
dette a Firenze uno delle sue colonne sonore?
Ho avuto una segnalazione ha scritto un
lettore - che mi sembra molto attendibile. La
fiaschetteria dove cantava Buti era nei locali
della attuale trattoria Sabatino, in via Pisana
fuori da Porta San Frediano. E invece no, secondo Marco Manuelli, noto anche come
Coccinella, vero cultore della canzone italiana, che ha individuato la trattoria creativa nel
Fagioli, in corso dei Tintori, allepoca solo fiaschetteria. E bevi che ti bevo, ecco Madonna Fiorentina. Lautore di Parlami
damore Mari ha meritato un bellincontro
grazie a un mix di musica e testimonianze, di
interpretazioni ardite e appassionate, condotte nel centro Sonoria del Quartiere 4 da Ana
Greta (accompagnata al pianoforte da Lali
Mishvelia) con Madonna Fiorentina e dal
cantautore Raffaele Spidalieri che ha riletto
in chiave rock - e non era facile - Parlami
damore Mari. Lascoltavo da bambino

ha raccontato Spidalieri al pubblico quando andavo a tre anni in spiaggia con i nonni.
Non lho mai dimenticata. Mi sono domandato alcuni anni fa come poteva essere reinterpretata con la sensibilit musicale di oggi. Il
video e la rilettura realizzati da Spidalieri, 80
anni dopo la composizione originale, sono
suggestivi e accattivanti (su youtube.com) cos come stato intenso lomaggio che a Sonoria Spidalieri ha reso a Francesco Nuti cantando al pianoforte la sua Sar per te.
Parlami damore Mari stata inserita nel
suo ultimo cd, Le farfalle non fanno confusione (2013). Levento al centro musicale di
via Chiusi era organizzato da Associazione
Musikstrasse in collaborazione con il Quartiere 4 di Firenze ed stato realizzato nellambito della mostra Bixio - Musica e Cinema nel
900 italiano di alcune settimane fa a Palazzo
Medici Riccardi. Lincontro era incentrato
sul ruolo della musica nel cinema a partire
dalla produzione artistica di C.A. Bixio, che
oltre ad aver composto alcune tra le canzoni
italiane pi famose nel mondo. ha realizzato
anche le musiche del primo film sonoro italiano (La canzone dellamore, 1930).
Michele Brancale

ANCHE OGGI LESPOSIZIONE ALLIPPODROMO DEL VISARNO

Cani, sempre pi amici e cittadini


di PIER FRANCESCO LISTRI

APPUNTAMENTO anche oggi


allIppodromo del Visarno con la 84
Esposizione Internazionale Canina: i
pi begli esemplari saranno
esaminati per la lucidit del pelo, le
misure dai garretti eccetera. Come
tutti i concorsi di bellezza si unir
una certa vanit al piacere di
incontrare gli animali pi belli.
Consigliamo il lettore che la visiti a
svolgere successivamente- quasi per
par condicio- una visita al canile
comunale dove tanti occhi umidi e
affettuosi invocheranno dessere
presi con s. Del resto a unuscita
della grande metropolitana di Mosca
c un monumento dedicato al Cane

Randagio, molto bello ed espressivo,


segno di una solidariet autentica
con gli amici. Col tempo,
naturalmente, la storia e la vicenda
canina via via cambiano, e Firenze
non fa eccezione. Mentre altri
animali una volta quasi domestici
come i cavalli e gli asini che tiravano
i carretti sono scomparsi quasi dalla
citt insieme con le gabbiette alle
finestre dalle quali cinguettavano
specialmente i canarini. Il cane
invece resiste, anzi varia ma aumenta
la sua partecipazione alla vita
collettiva. Sono variate le razze:
trentanni fa imperavano i cocker poi
stata la stagione dei pastori
tedeschi. Oggi sono i dolci labrador
dal colore champagne che occupano

la citt accanto ai loro


accompagnatori, seguiti da uno
stuolo di cani bassotti per lo pi
scelti da padroni al femminile. Ma
c una curiosa contraddizione
sullatteggiamento verso i cani. Da
un lato molti esercizi pubblici e
supermercati negano loro lingresso,
dallaltro, allopposto, proprio in
queste settimane s rafforzata la
pet-therapy per cui cani sono
accompagnati anche nel reparto di
rianimazione demergenza del
Careggi per la loro capacit di
consolare e svagare i degenti e i loro
familiari. Oggi pi che mai i cani
accompagnano le due pi fragili
stagioni delluomo, linfanzia e la
vecchiaia solitaria.

Tre
esemplari
che
partecipano
al concorso
alle Cascine

18 FATTI E PERSONE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

LINAUGURAZIONE LA MOSTRA SARA VISITABILE GRATUITAMENTE FINO AL 2 OTTOBRE

Scarabei e autoritratti, Fabre show al Forte Belvedere

Una della opere di Fabre in mostra al Forte Belvedere

E STATA inaugurata ieri al Forte Belvedere la mostra Spiritual


Guards di Jan Fabre che sar visitabile gratuitamente fino al 2 ottobre.
La mostra, nel suo complesso, raccoglie un centinaio di lavori realizzati
da Fabre tra il 1978 e il 2016, tra i quali, in piazza Signoria, una tartaruga
gigante realizzata in bronzo ed in Palazzo Vecchio un mappamondo
realizzato con gusci di scarabei. Al Forte di Belvedere sono in
particolare una sessantina le opere, in bronzo e in cera, oltre ad una
serie di film incentrati su storiche performance dellartista belga,
esposte sia allesterno, sui bastioni, che allinterno. In particolare ci sono
due file di sculture formate da sette scarabei posizionati nei punti di
vedetta e da una serie di autoritratti a figura intera che popoleranno gli
angoli dei bastioni. Ogni domenica, a partire da oggi fino alla chiusura
della mostra, sar possibile prendere parte a visite guidata gratuite
allesposizione di Forte Belvedere, cui si intrecceranno alcuni cenni alla
storia della fortezza medicea. Orari: 10.30, 11.30 e 12.30 (prenotazione
obbligatoria a info@muse.comune.fi.it). Con il biglietto gratuito della
mostra si potr visitare il Museo del Novecento e il Museo Stefano
Bardini a prezzo ridotto.

Intitolata
una piazza
a Filippo Mazzei

Linaugurazione con gli assessori Giachi e Mantovani

Cerimonia di intitolazione di una piazza a


Filippo Mazzei, alla presenza di numerose
autorit. LAssociazione promuove da
decenni la collaborazione fra Toscana e
Stati Uniti operando nel nome di Filippo
Mazzei Cittadino del Mondo esportatore
di idee di libert e prodotti made in Italy.

Puntazza
Presentato il libro
di Innocenti
Puntazza il libro scritto
dal giornalista del Corriere
Fiorentino Simone Innocenti.
Il volume stato presentato
ieri nella Cappella dei Pazzi
dal sottosegretario Domenico
Manzione, dal direttore Ansa
toscana Stefano Fabbri e
dallassessore Gianassi.

Lo Ximeniano
sta a cuore
al Soroptimist

Liceo artistico
Sei pannelli
per la Forestale

Il Soroptimist per
festeggiare i 25 anni del
Club ha scelto di aiutare
lOsservatorio
Ximeniano. Restaurato
il pendolo di Riefler, qui
illustrato dal professor
Mario Calamia.

Sono sei pannelli


decorativi installati nella
sala didattica della
Forestale in Piazza
Edison. Le composizioni
sono state eseguite dagli
allievi del secondo anno
del liceo artistico di
Porta Romana.

Barberino Design Outlet


Due super concerti

Democrazia Solidale presenta i suoi candidati


Lorenzo Dellai, capogruppo alla Camera e presidente di
Democrazia Solidale ha presentato col referente cittadino Stefano
Marmugi i candidati del movimento nei comuni chiamati al voto

Partir a luglio il calendario di


eventi estivi di Barberino
Designer Outlet. Un
palinsesto emozionante
grazie alla collaborazione del
Gruppo McArthurGlen,
leader in Europa nei Designer
Outlet con Universal Music
Group. #ModaMusica il
tema delledizione 2016. Sul
palco di Barberino Designer
Outlet, Patty Pravo (17 luglio)
e il 24 luglio Chiara.
In occasione dei concerti i
negozi del Centro resteranno
aperti fino a mezzanotte con
sconti dal 30% al 70%.

AGENDA FIRENZE 19

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

Calendario

Il tempo

Farmacie

MAGGIO 2016
Do

Lu

Ma Me

Gi

Ve

Sa

1
8
15
22
29

2
9
16
23
30

3
10
17
24
31

5
12
19
26

6
13
20
27

7
14
21
28

4
11
18
25

Cielo: nuvolosit
Mattina
variabile con
POCO NUVOLOSO
possibili piogge
sparse nel
11
16
pomeriggio.
Temperature:
Pomeriggio
complessivamente
NUVOLOSO
stazionarie.
Sole: sorge alle
16
22
05:50 e tramonta
alle 20:23.
Sera
Luna: sorge alle
13.27 e tramonta alle
PIOGGIA DEBOLE
02.22 (luna
16
11
crescente).

Santo del giorno:


San Torquato
Oggi il compleanno di:
Tania Cagnotto, Brian Eno

Conosci Firenze?

risponde MAURIZIO NALDINI

Via de Calzaiuoli pi larga: polemiche e trafila burocratica

Lettere @ LA NAZIONEE

E BEN NOTO che via de Calzaiuoli fu ampliata e quasi raddoppiata per rendere pi agevole il passaggio fra il Duomo e la piazza
Signoria. Ma come avvenne, vero che questo lavoro non rientr
nelle ristrutturazioni che portarono alla demolizione del ghetto e
del Mercato Vecchio?
Giovanna Nannini
VERISSIMO. Via de Calzaiuoli fu ristrutturata nellambito di una
serie di lavori urbanistici voluti dai Lorena gi negli anni Quaranta
dellOttocento. Va detto, comunque, che lallargamento riguard solo il
tratto fra il Duomo e Orsammichele, perch quello seguente, fino alla Signoria, aveva gi le dimensioni di oggi. Lidea venne al gonfaloniere Gaetano de Pazzi nel 1839, e poich non cerano fondi disponibili, la cosa fu
risolta dalla Cassa di Risparmio che, nata da dieci anni, aveva pubblicamente dichiarato di essere disponibile a finanziare grandi progetti di interesse pubblico. Ebbene, nel 1840 fu creata una commissione che studiasse
il da farsi, e nel 1841 fu presentato un progetto di massima firmato dallingegnere Flaminio Chiesi. Un anno dopo, il 9 giugno del 1842, venne approvato i progetto definitivo. Fu deciso che i lavori prendessero il via entro
STRADE PERICOLOSE
Via Trieste
a tutta velocit
Sono unabitante di via Trieste
che ritiene necessario inviare al
vostro giornale la presente segnalazione riguardo al grave problema di sicurezza che ho dovuto
constatare nella mia strada, strada che in vero sempre stata trafficata, ma che, ormai da pi di
un anno, vede una situazione nettamente peggiorata, probabilmente, forse, in rapporto con i lavori della costruenda linea tranviaria. Ho dovuto registrare un
aumento dei veicoli che arrivano
a Firenze da tutta larea nord provenienti da via Bolognese.Tutto
ci determina un pericolo per i
pedoni, pericolo legato, oltre alla
quantit del traffico, anche, e soprattutto, alla velocit dei veicoli
stessi (anche a velocit stimabili
di 60/70 chilometri orari) e ci in
tutte le ore del giorno e della notte.
Lo stesso semplice attraversamento da un lato allaltro della
strada, diventa spesso un azzardo, dato che difficile calcolare
la velocit con la quale sopraggiungono i veicoli che, anche se
appaiono lontani, in un attimo
sono a ridosso di chi attraversa la
strada. Parimenti diventa pericoloso anche uscire con lauto dal
parcheggio a spina di pesceche
corre lungo il marciapiede di sinistra di via Trieste.
Lettera firmata
Le lettere vanno indirizzate a
La Nazione viale Giovine Italia, 17
50122 Firenze - Fax: 055.2343646
e-mail: lettere.firenze@lanazione.net

il 1 novembre dello stesso anno, e fossero terminati entro il 31 ottobre del


1846. Gli espropri, le demolizioni, la ricostruzione di facciate ed altro,
tutto doveva avere inizio partendo dal lato del Duomo. A dire il vero la
parte burocratica, ed in particolare gli espropri non creano particolari problemi. Per rendere agevole la cosa, gi dallagosto del 1842 la Consulta si
era espressa con una notifica che lasciava poco spazio di azione ai proprietari che avessero voluto opporsi alle demolizioni. Risulta, infatti che in un
solo caso, un certo Vittorio Baldini si opponesse allindennizzo giudicandolo esiguo, ma arrivato in giudizio ebbe subito torto e dovette anche pagarsi gli avvocati. Tutto fu condotto a tempo di record. Gi nel luglio del
1843 la commissione dichiarava che i due terzi dei lavori erano conclusi.
E nel dicembre del 1844, due anni prima di quanto previsto nel contratto,
la nuova via de Calzaiuoli era conclusa. Tutto bene allora? Beh, non
proprio. Durante i lavori, infatti, dovettero essere trasferite altrove circa 30
attivit commerciali. I negozianti chiesero lo spazio davanti agli Uffizi,
ma fu loro negato. Cos, per due anni, furono sistemati in baracche accanto al campanile di Giotto, creando una sorta di bidonville in uno dei luoghi pi prestigiosi della citt.

LA CILIEGIA (dicevano
i vecchi contadini) sono come il maiale: di loro non si
butta via niente.
Nonostante sia molto dolce non ha molti zuccheri e,
quindi, in piccole dosi, le
ciliegie vanno bene anche
ai diabetici.
La loro ricchezza in sostanze diuretiche abbassa fortemente la pressione negli
ipertesi e combatte la ritenzione idrica delle gambe togliendo quel senso di pesantezza tipico dellinizio
estate. Contengono inoltre
uno zucchero chiamato Xi-

litolo (capace di combattere la placca batterica) a fine


pasto quindi funzionano
da spazzolino e filo interdentale). Mangiate in grandi dosi (un chilo al giorno)
e per almeno due mesi hanno un potentissimo effetto
antinfiammatorio capace
di lenire fortemente i dolori di malattie pesanti quali

ad esempio lartrosi o la artrite reumatoide.


I piccioli non li buttiamo
via; un loro decotto ha un
forte potere antitussivo e
antinfiammatorio.
Ed in ultimo i noccioli:
con essi, puliti ed essicati,
a Brescia fabbricano ottimo cuscini contro la artrosi cervicale. Quali scegliere? Le variet sono tantissime: la Bigarreau piemontese, il durone di Vignola, la
Ferrovia pugliese, le Visciole laziali, le Amarene
romagnole. Ma le migliori
sono quelle selvatiche.
Ciro Vestita
nutrizionista

a cura di LUCA SANTARELLI

Inquilino non collabora, in campo lavvocato


GENTILE avvocato, nel nostro stabile stiamo svolgendo le operazioni per la contabilizzazione di calore. Due inquilini non fanno entrare in casa il tecnico
e la ditta installatrice e lAmministratore ci ha detto
che ha scritto alle proprietarie, ma senza ottenere risposta e ci ha consigliato il legale di suo riferimento.
Non esistono altri mezzi? Ci sa dare qualche indicazione?
GENTILI Lettori, ritengo che quanto vi abbia
detto lAmministratore sia corretto, cos come
loperato sino ad adesso svolto. Per entrare in

un appartamento occorre che il proprietario o


un suo delegato (va bene anche il conduttore)
apra materialmente la porta. Se ci non accade e
le formali richieste sono rimaste lettera morta,
non rimane che rivolgersi senza indugio al legale e, con la stessa urgenza, esso attivi le procedure che ritiene idonee e corrette. Affidatevi quindi ai buoni consigli ricevuti sperando che il problema possa addivenire ad una pacifica soluzione.
Per inviare i quesiti:
lucasantarelli@landinisantarelli.it

Ore 9/20
Margini via Toselli 10r; Gandini via Senese 6r; Moderna v.le Don Minzoni 2r; Mazzini v.le Mazzini 5r;
Di Coverciano via DAnnnunzio 76r; SS. Annunziata
via Maranini 4, Cortesi via G.P. Orsini 107r; Comunale n. 18 v.le Canova 164/16 (8-20); Comunale n. 2
via Tavanti 18; Camilli p.zza Ottaviani 8r; Del Mercato Centrale via dellAriento 87r; Al Canto Candeli
Borgo Pinti 64r.
Aperte la notte ore 20/23
Comunale 8 viale Guidoni 89 24r ; Mungai via Starnina 33 7r 37 7r (8/9 - 20/23); Cortesi via G.P. Orsini
107r; Della Scala via della Scala 61; Comunale 6
v.le Calatafimi 6r (8/9 - 20-23); Della Nave P.zza
delle Cure 1r 7r (ore 20/24 - 8/9); Di Rifredi p.zza
Dalmazia 24r 7r.
24 ore su 24 Firenze-Scandicci
Allinsegna del Moro p.zza S. Giovanni 20r (ore
8/24); Comunale 13 interno Stazione S.M. Novella;
Molteni via Calzaiuoli 8/7r (ore 8/20); Comunale 3
via Donizetti 80 Turri - Scandicci; Di Rifredi p.zza
Dalmazia 24r (ore 20/23).
Farmacie sempre aperte la notte 20/9
Comunale 5 P.zza Isolotto 15r
Scandicci 24 ore su 24
Comunale 3 via Donizetti 80 Turri
Servizio festivo ore 9/13 - Firenze-Scandicci
Del Galluzzo Galluzzo; Comunale 3 - 24 su 24 via
Donizetti 80 Turri; Paoletti via Pistoiese 410; Del
Ponte via Pestalozzi 6A-8A
24 ore su 24 Scandicci
Comunale 3 Via Donizetti 80 Turri

Numeri utili
Carabinieri
Polizia
Vigili del fuoco
Guardia di Finanza
Emergenza sanitaria
Questura
Polizia stradale
Vigili urbani
Soccorso Aci
Guardia Odontoiatrica
privata (solo sab. e dom.)
Macchine requisite
Assistenza domiciliare
Familiari di alcolisti
Ass. tumori Toscana
Ass. Nazionale tumori
Gamanon (familiari
giocatori compulsivi)
Alcolisti anonimi
Guardia pediatrica privata
(24 ore su 24)
File - Fondazione italiana
di leniterapia

112
113
115
117
118
055 49.771
055 50.681
055 32.83.333
803.116
340 628.27.79
055 422.41.42
055 26.021
055 65.05.101
055 24.66.666
055 50.00.210
333.13.22.580
055 67.12.96
338.74.83.057
055 200.12.12

OSPEDALI
Careggi
055 79.41.11
Pronto socc. traumatologico 055 79.48.077
Centro antiveleni
055 79.47.819
Pediatrico Meyer
055 56.621
Traumatologico
055 42.71.11
Santa Maria Nuova
055 69.381
Santa Maria Annunziata
055 69.361
Tossicologico
055 42.77.238
Nuovo San Giovanni di Dio
055 69.321

LA NAZIONE
fondato nel 1859

Direttore responsabile
Pier Francesco De Robertis
Vice direttori:
Capocronista
Vice capocronisti:

Mauro Avellini
Laura Pacciani
Luigi Caroppo
Stefano Vetusti (vicario)
Cosimo Zetti

In redazione: Alberto Andreotti (redazione


Provincia), Amadore Agostini, Stefano Brogioni,
Paola Fichera, Barbara Frasconi, Laura Gianni,
Duccio Moschella, Olga Mugnaini, Giovanni
Spano, Ilaria Ulivelli.
Viale Giovine Italia, 17 - 50122 FIRENZE
Tel. 055 2495111
e-mail: cronacafi@lanazione.net
e-mail personali: nome.cognome@lanazione.net

20

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

Scandicci
Case pericolose, nessuno interviene
La denuncia di via dei Ciliegi: muffa, topi, blatte e lintonaco cade

la muffa (in alto) invade le


abitazioni, le crepe sono evidenti

UMIDIT, muri di cartone che


tentennano a guardarli. Enormi
pezzi di cornicione che si staccano e finiscono al suolo quando
meno te lo aspetti. Benvenuti alle
case popolari di via dei Ciliegi.
Condomini realizzati intorno agli
anni 80. Attualmente ci vivono
48 famiglie. Vivere davvero un
eufemismo visto come sono le case. Ci sono infiltrazioni dappertutto. Dai tetti, dai muri, nel sottosuolo. Il sottofondo pieno dacqua, con larrivo dellestate le zanzare salgono a nugoli, cos come
le blatte e i topi. Alcuni degli occupanti delle case hanno contattato
il Sunia per chiedere un intervento: per capire se possibile ristrutturare le case prima che succeda
qualcosa di poco piacevole. E in effetti basta camminare vicino
allingresso per vedere pezzi di cemento armato grandi come un
blocchetto da pavimento. I residenti li accumulano uno accanto
allaltro, come dire: anche stavolta andata bene. Entrando in alcune case fa male vedere che le pareti sono nere dumidit. Nessuno interviene, le mattonelle si
staccano. Umidit ovunque: in cucina, nel bagno, nellingresso, in
camera da letto. Le infiltrazioni
racconta il padrone di casa sono continue. Lacqua scorre gi
per la parete e nessuno, nonostante mille segnalazioni e altrettante
richieste daiuto, arriva a risolvere il problema.
Si sfarina il cornicione, si staccano i mattoni dalla facciata. Lungo
il giardino condominiale, i muri
daccesso ai quali attaccato il
cancellino di ciascuna casa, sono

Teatro Aurora

Tre appuntamenti
sullaffido familiare
Spazio delle donne

I pezzi di intonaco raccolti dai residenti delle case popolari di via dei
Ciliegi: rappresentano solo uno dei tanti problemi

tremendamente inclinati. Per provare a tenerli fermi sono stati sistemati dei pali ancorati al muro con
un tassello. Ma basta appoggiarsi
forse anche solo starnutire... e
il muretto oscilla.
LA REGIONE ha detto Anna
Grandi di Sunia ha immobilizzato dei soldi per la manutenzione delle case popolari. Fondi bloccati per il patto di stabilit che dovrebbero servire a sanare tante situazioni in tutta la Toscana. Questo di Scandicci, un caso esemplare. Servono interventi rapidi
perch la situazione veramente
difficile, ma un caso esemplare
perch dimostra che si dovrebbe

Rendici i soldi: striscione al mercato


Lo
striscione
del
mercato

dosi alla legge che permette di non


fare i nomi di chi versa contributi
inferiori ai 3000 euro. E in diversi
nel Pd, dal segretario metropolitano, a quello cittadino, hanno ammesso che della questione Fallani
avrebbe dovuto mettere al corrente
prima. Intanto si discute anche sulla mancata pubblicazione del curri-

Bambini delle primarie


in scena marted
MARTED alle 10 e alle 21 al
Teatro Aurora andr in scena
E il sogno realt diverr!
Progetto di Teatro Musicale di
ragazzi delle scuole primarie
curato dalla Scuola Comunale
di Musica di Scandicci in
collaborazione con Scandicci
Cultura e lAssessorato alla
Pubblica Istruzione. Info
055-755499.

CASO FALLANI MARTED COMMISSIONE DI GARANZIA E CONTROLLO

47MILA EURO per 13 giorni di


lavoro, sindaco rendici i nostri soldi. Continua loffensiva dellopposizione sulla vicenda dellimpiego
del primo cittadino. Ieri, giorno di
mercato, al gazebo della Lega campeggiava uno striscione per tenere
alta lattenzione su questa storia,
che da giorni tiene banco in citt.
Un caso del quale si dibatte anche a
livello nazionale, visti gli interventi di senatori e del segretario della
Lega, Matteo Salvini, che ha invitato Fallani a lasciare il lavoro e ammettere la leggerezza. Marted il
sindaco sar chiamato a rispondere
davanti alla commissione garanzia
e controllo, convocata sullargomento, ma anche sulla mancata risposta alla richiesta di rivelare i finanziatori della campagna elettorale del sindaco. Anche su questo Fallani non ha mai risposto, appellan-

In breve

culum coi dati relativi al posto di lavoro: sarebbe unomissione di atti


dufficio, se davvero i responsabili
dellufficio non avessero provveduto come ha detto Fallani in consiglio (prendendosene la responsabilit) a pubblicarlo dopo averlo ricevuto.
morv

intervenire e non si interviene.


I condomini da tempo si sono rivolti allamministrazione comunale, chiedendo di fare pressione
nei confronti di Casa spa e sulla
Regione per avere lo sblocco dei
fondi. Intanto loro continuano a
vivere in queste condizioni. Durante la notte non dormiamo mai
tranquillamente dice unanziana signora abbiamo paura che
succeda qualcosa; il mio intonaco
del soffitto completamente staccato. Scusate se lo ripeto di continuo. Scusate se son nervosa, ma
stiamo aspettando una risposta da
troppo tempo. Ma non sono loro
a doversi scusare...
Fabrizio Morviducci

TRE eventi sullaffido


familiare organizzati dal
Centro Affidi, Societ della
Salute e Comune. Si parte
mercoled (20,45) a Lo
spazio delle donne in via
Allende; poi marted 31
maggio in via S. Alessandro
a Giogoli e mercoled 8
giugno allHumanitas.

Labisso del cielo


Presentazione gioved
Auditorium

GIOVED ore 17.30


nellauditorium M. A.
Martini, presentazione del
libro di Gabriele Morandi
LAbisso del cielo. Luca
Poli e Carlo Scorrano
intervistano lautore. Una
giovane ufficiale della
forestale si trova coinvolta
in una serie di delitti su cui i
suoi colleghi si rifiutano di
indagare.

22 FIRENZE CITTA METROPOLITANA

SIGNE-CAMPI-CALENZANO

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

CALENZANO: GIALLO IN BIBLIOTECA


GIALLO in biblioteca dalle 16 di oggi alla biblioteca
CiviCa di Calenzano. Il gioco sar a squadre per mettere
alla prova doti investigative. Per adulti e ragazzi dai 14
anni. E necessaria la prenotazione in biblioteca.

E nato il Campo Puskas


LUngheria ringrazia Signa 1914

Alla cerimonia lambasciatore Paczolay e tante altre autorit


di LISA CIARDI

LINNO ITALIANO e quello ungherese per salutare il nuovo campo sportivo


del Crocifisso, dedicato al grande Ferenc
Pusks. Si svolta ieri la cerimonia
dinaugurazione dellimpianto, la cui realizzazione ha mobilitato per mesi cittadini, societ sportiva e amministrazione comunale, anche per far fronte a un incendio che, a met lavori, ha rischiato di
compromettere lopera. Tante le autorit
presenti allevento, presentato dai giornalisti Fabrizio Borghini e Mario Tenerani: lambasciatore ungherese Pter Paczolay, il presidente del Consiglio regionale
Eugenio Giani, il consigliere regionale
Paolo Bambagioni, il sindaco di Signa Alberto Cristianini, lassessore allo sport
Marinella Fossi e Vittorio Taborra comandante della compagnia dei carabinieri di Signa che ha portato i saluti del generale di brigata Emanuele Saltalamacchia
comandante della Legione carabinieri
Toscana. A fare gli onori di casa invece, il
presidente onorario della SS Signa 1914
Beppe Bonardi, il presidente Giampiero
Morandi e il direttore Andrea Ballerini.
Questo impianto ha commentato lambasciatore Paczolay un regalo per
lUngheria. Pusks lungherese pi famoso al mondo: levento che lo ha visto
indossare tanti anni fa la maglia del Signa crea un ponte ideale fra il nostro Pae-

Un momento
della cerimonia
di inaugurazione
del campo
Ferenc
Pusks

OSPITI VIP
Lemozione di Pandolfini e Hamrin
Butragueno in video: Trov
affetto nella famiglia Bonardi
se e lItalia, Budapest e Firenze. Questanno poi ricorrono i 60 anni dalla Rivoluzione ungherese che sar celebrata con
tanti eventi anche a Firenze: vorrei dire
grazie per lintitolazione del campo e per
lamicizia fra italiani e ungheresi. Tanti
anche gli ospiti deccezione: Reka Damborena Pusks, nipote di Pusks; Edit
Szkely, direttrice del programma ungherese per Expo 2015, Egisto Pandolfini e

Kurt Hamrin che hanno affrontato il


campione in campo. Gyrgy Szllosi, direttore della Pusks Academy, ha mandato un messaggio di saluto, cos come Emilio Butragueno, direttore generale del
Real Madrid. Pusks ha detto Butragueno nel videomessaggio - ha segnato la
storia del calcio mondiale e il periodo di
maggiore successo del Real Madrid.
Quando il suo futuro era incerto trov a
Signa la famiglia Bonardi che lo ospit
con laffetto tipico degli italiani e dei toscani. Poi si aggreg al Real Madrid, contribuendo alla grande storia della societ. Al termine degli interventi stata
svelata la targa in bronzo che raffigura
Pusks, donata dallo scultore Piero Ciaramelli e fusa da Guido Manetti.

In breve
Fossi: Sentenza Andorlini
dice che non era propaganda
Campi Bisenzio

QUELLA pubblicazione comunicazione


istituzionale e non propaganda politica. La
sentenza della Corte dei Conti riporta che
Camp Lab 1 Fermata senza dubbio
ascrivibile alle finalit di comunicazione
istituzionale indicate dalla legge 150/2000.
Quindi tutto molto chiaro, questo gruppo
politico viene smentito sonoramente dalla
sentenza. La sentenza, quindi, smentisce
chiaramente quanto ipotizzato dei
firmatari dellesposto, i consiglieri di
Forza Italia, rilevando per un vizio di
forma negli atti adottati per la
pubblicazione del volume: replica cos il
sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi
alla richiesta di dimissioni presentate da
Forza Italia dopo che questa sentenza
condanna lex capo di gabinetto Carlo
Andorlini a rifondere al Comune 7200
euro. Auspico aggiunge il sindaco - da
qui in avanti che si provi sempre pi a fare
politica nei luoghi del confronto politico e
non nelle aule dei tribunali. Per il sindaco
inoltre ci sono ci sono i termini per il
ricorso in appello.

Ruba borsellino in discoteca


Ventiseienne arrestato
Campi Bisenzio

RUBA un borsello in discoteca ma finisce


in manette. Nella notte fra venerd e
sabato, i carabinieri della stazione di
Campi Bisenzio hanno arrestato un
26enne, M.E. le sue iniziali, residente sul
territorio comunale. Il ragazzo avrebbe
rubato un borsello con un telefono
cellulare in discoteca. Luomo ora ai
domiciliari.

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

SESTO FIORENTINO

FIRENZE CITTA METROPOLITANA

POSTI tutti esauriti, centro completamente pedonalizzato e auto


off limits per lintera giornata
giornata di oggi a Sesto Fiorentino per la sedicesima edizione di
Svuota la cantina, il mercatino
dellantiquariato fra privati nel
quale i cittadini sestesi mettono
in piazza i loro oggetti del passato, svuotando cantine, soffitte e
garage di oggetti del passato e
non pi utilizzati. Sono 760 le fa-

VIABILITA
Centro off limits
per tutta la giornata
Attenzione ai divieti
miglie sestesi che hanno deciso di
prender parte attiva alla manifestazione, organizzandosi per sistemare un banchio in una delle piazze e delle strade del centro per un
giorno trasformate in una sorta di
piccola casbah. Il successo della
manifestazione, iniziata sei anni
fa e che si svolge due volte allanno, tale che per questa edizione,
per la prima volta, oltre un centinaio di richiedenti sono rimasti
esclusi, perch non cerano pi postazioni disponibili. Per loro c

per una opportunit dellultimo


minuto, perch i posti che risulteranno liberi entro le 9,30 di oggi e
quelli dei rinunciatari verranno
riassegnati dalle 8 alle 10 di oggi.
Gli interessati dovranno presentarsi allingresso del Municipio in
piazza Vittorio Veneto, muniti di
un documento di identit in corso di validit, e i vigili urbani
provvederanno a riassegnare i posti. Per loccasione il Comune di
Sesto ha predisposto anche alcune modifiche alla viabilit. Dalle
7 alle 24 c divieto di transito e di
sosta in piazza Vittorio Veneto,
nel parcheggio antistante al palazzo comunale e nei lati sud e est
della piazza, nelle vie Alighieri e
Cavallotti, nellintera piazza del
Mercato, in via Azzarri e nella parte pedonale di piazza IV Novembre, in via XXIV Maggio, in via
Brogi e in piazza della Chiesa Il
successo della manifestazione
comporta anche maggiore controlli. Se preventivamente lufficio commercio del Comune ha
impedito la partecipazione a 70 richiedenti che non ne avevano diretto, per la giornata di oggi la polizia municipale annuncia controlli sulle presenze e sulla merce
in vendita.
F.C.

VOTO A DOMICILIO PER GRAVI INFERMITA


SCADONO domani i termini per presentare domanda di
ammissione al voto al domicilio. Telefonare ai numeri:
055/6930225 o 055/6930205 della ASL di Sesto Fiorentino
dalle 10 alle 12.

LINIZIATIVA EDIZIONE RECORD

Settecento famiglie
coi banchini in piazza
Ecco Svuota la cantina

23

LA FOTO

In breve
Presentazione del libro
Stasera lomaggio
ad Alfredo Martini
Libreria Rinascita

OMAGGIO ad Alfredo Martini,


uno dei sestesi pi noti ed
amati: stasera alle 21 alla
Libreria Rinascita sar
presentato il libro Lultimo
giro di Alfredo Martini e
Marco Pastonesi che sar
presente. Liniziativa della
libreria in collaborazione
con Florence Bike Festival.

Rugbynsieme per solidariet


Ragazzi in campo per il Meyer
RUGBYNSIEME al campo di via della Quercia per
under 6, 8, 10 e 12. Sesto Rugby ha organizzato
levento, a sostegno della Fondazione Meyer, al
quale hanno aderito il Firenze Rugby 1931, I Puma
Campi Bisenzio, il Gispi Prato, il Vasari Arezzo, gli
Amatori Prato, lo Scandicci Rugby, i Lions Livorno, il
Rugby Mugello, il Val di Sieve Rugby e lEtruria
Piombino Rugby: oltre 300 bambini divisi in
squadre miste ribattezzate per loccasione come le
pi famose nazionali di rugby (Nuova Zelanda, Sud
Africa, Australia, ecc.). Levento ha lo scopo di
permettere a bambini di conoscersi e fare amicizia,
ma anche di abbassare il livello agonistico del
gioco. Ieri toccato a under 8 e under 10,
stamattina alle 10,30 tocca a under 6 e under 12.

Lavoratori
contro inceneritore
Nuovo comitato
Piana

LUCI nella Piana, ovvero Lavoratori uniti contro linceneritore, il nuovo comitato che
ha aderito ieri alla manifestazione delle Mamme no inceneritore a Novoli. Siamo i lavoratori spiegano - che finora nessuno ha tutelato dai progetti che renderanno ancora
pi inquinata larea dove ogni
giorno svolgiamo le nostre attivit. Noi nella Piana a pochi chilometri dallimpianto ci lavoreremo solamente e quindi gli
effetti sulla nostra salute,
quando arriveranno, rappresenteranno forse una statistica secondaria?.

A Maggio di libri
si parla
di Torquato Tasso
Biblioteca Ragionieri

A MAGGIO di Libri si parla di


Torquato Tasso. Marted 17
alle 18 in sala Meucci si parla
del mondo della
Gerusalemme Liberata fra
tradizione cavalleresca e
Controriforma. Amore e
Guerra: Armida e Rinaldo.
Percorso a cura di Andrea
Matucci (Universit di Siena).
Lettura di Alessandro
Calonaci. A cura della
Biblioteca E. Ragionieri e
dellAssociazione Liberarte.

24 FIRENZE CITTA METROPOLITANA

BAGNO A RIPOLI-IMPRUNETA

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

FESTA DELLASSOCIAZIONE GOBETTI-VOLTA


IL 27 MAGGIO dalle 18 sar festa per lassociazione
Gobetti-Volta, nata da poco per far incontrare vecchi e
nuovi studenti dellistituto, professori e personale non
docente. Info: gobettivolta2015.foto@gmail.com

BAGNO A RIPOLI BENESSERE E CULTURA

Correre nellArte
Per aiutare se stessi
e la piccola Margherita
CORRERE nella natura e nellarte, tra paesaggi indimenticabili
allinsegna del benessere fisico,
mentale e della solidariet. La passeggiata organizzata dal centro di
riabilitazione Blue Clinic a Bagno a Ripoli uniniziativa che
unisce la scoperta del territorio allo star bene e a prendersi cura di
s e degli altri. Venerd 20 maggio
alle 18 il ritrovo davanti alla sede della struttura, in via Giusiani
4. E possibile iscriversi gratuitamente a due proposte diverse a

FINALITA
Iniziativa di Blue Clinic:
la bambina ha bisogno
di costose cure allestero
una corsa collettiva di 11 chilometri con visite guidate allAntico
Spedale del Bigallo e allOratorio
di Santa Caterina, oppure a una
passeggiata di 4 chilometri sempre con visita alloratorio. La presentazione dei beni culturali curata dalle guide di eCHianti formatesi da poco con il corso patro-

cinato dal Comune. E unidea


per coniugare lattivit fisica e il
divertimento con la valorizzazione del patrimonio naturalisticoculturale del territorio ripolese,
in cui il nostro centro immerso
spiega Niccol Sborgi, amministratore delegato di Blue Clinic.
Questa iniziativa sottolinea il
sindaco Francesco Casini rientra nel concetto di salute fatta in
primis di prevenzione e corretti
stili di vita. Unoccasione che offre a noi anche una vetrina per
mostrare il nostro meraviglioso
territorio. Al ritorno dai due percorsi, i partecipanti troveranno
ad accogliere un pasta party. Correre nellarte ha anche un fine benefico: Le offerte libere lasciate
dai partecipanti - dice Stefano
Manneschi, presidente di Blue
Clinic andranno a Margherita,
una bambina di Bagno a Ripoli
che ha bisogno di sottoporsi a cure molto costose allestero per una
malattia rarissima. Iscrizione obbligatoria al telefono 055.6510678
o alla pagina Facebook di Gianpaolo Mugnaini di New Balance.
Manuela Plastina

LA FOTO

In breve
Mariani va a segno
Due pezzi unici
donati alla banca
Impruneta

Fiesole Calcio: ragazze in finale


Cena e lotteria per finanziarsi
CENA con lotteria per finanziare il viaggio a Rimini
e partecipare alla finali nazionali dal 23 al 26
giugno. A organizzarla sono state le ragazze del
Fiesole Calcio che inanellando una vittoria dopo
laltra si sono confermate campionesse provinciali
a punteggio pieno del Campionato Eccellenza Uisp
di calcio a 5 femminile, accaparrandosi l ambito
posto per le finali nazionali. Presenti alla serata
anche il sindaco Ravoni e lassessore Sottili, a
testimoniare la soddisfazione a nome
dellamministrazione comunale. Le ragazze del
calcio si sono infatti aggiudicate anche la coppa
come miglior difesa e con 41 reti Dalila Nencioni ha
vinto la scapetta doro di capocannoniere. Rosa
completa: Baglieri Francesca, Benesperi Diletta,
Delfino Sara, Pizzirani Olivia, Nencioni Dalila,
Grazzini Valentina, Sbodio Stefani, Mannelli Irene,
Donzelli Rachele, Bonsignori Eleonora, Montini
Emanuela. Mister: Paderni Chiara.

LUIGI Mariani, artigiano


fornacino della Mital, ha
rispolverato i giochi del
passato ed ha coniato un
bambino ed una bambina che
giocano a nascondino
trovando riparo in altrettanti
orci. Figure e manufatto in
cotto, che fanno mostra di s
nella sala polivalente della
Bcc Impruneta Banco
Fiorentino di piazza
Buondemonti, alla quale li ha
donati. Si tratta di due pezzi
unici che da ora in poi faranno
parte dellarredo di questo
nuovo locale, intitolato a
monsignor Giuseppe Binazzi.

Fratellanza popolare
Sagra a sostegno
della Terra dei canguri
Caldine

CUCINA e solidariet in
campo oggi alle Caldine. La
Fratellanza Popolare Valle
del Mugnone organizza
presso il piazzale delle Scuole
la sagra del fritto. Apertura
dello stand gastronomico alle
16; alle 19 del ristorante.
Possibilit di pranzo su
prenotazione, telefonando
allo 055 549166. Liniziativa
a sostegno del progetto La
Terra dei Canguri rivolto ai
ragazzi con disturbi
dellapprendimento.

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

FIRENZE CITTA METROPOLITANA

FIGLINE INCISA: CAMBI DI SOSTA E VIABILITA

VALDARNO

CAMBIANO sosta e viabilit in via Arno e via Pampaloni.


Si torner alla normalit l11 giugno. La variazione
dovuta allapertura di un cantiere di Publiacqua: divieto
di transito in via Pampaloni, fra via Cavicchi e la ferrovia.

Incisa, gran ritorno al Medioevo


Borgo in festa e Palio degli Scalzi
Oggi iniziativa suggestiva: inizio alle 10. Gli appuntamenti
di PAOLO FABIANI

INCISAtorna indietro nel tempo per ricreare intorno al vecchio Castello e alla
Casa del Petrarca quellhabitat medievale
che tornato di moda ovunque.
Qui la storia ci racconta anche di un Palio degli Scalzi che si svolgeva attorno al
500 e che la Pro Loco ripropone con costumi depoca in una intera giornata di festa nel contesto del rilancio dellantico
borgo dal quale, nei secoli successivi,
nato lattuale centro urbano situato a valle del Castello.
La manifestazione, organizzata dalla Pro
Loco A. Caselli in collaborazione con
il centro commerciale naturale Le botteghe del Petrarca, lArcheoClub Valdarno Superiore, il Sistema Museale Chianti-Valdarno, i Diavoli di Annibale, Porta
Fiorentina e Compagnia della Contrade,
si intitola Da i Petrarca: Ancisa 1400,
quasi 1500.
Si comincia alle 10 con un laboratorio didattico per bambini, una lezione per raccontare ai pi piccoli questa parte di storia che stata soprattutto frutto di ricerche e molto tramandata da generazione a
generazione fino ai giorni nostri, una storia tornata dattualit in particolare dopo
la ristrutturazione della Casa del Petrarca, dove il poeta vissuto nei primi anni

25

in breve
Mozione Pd col contributo M5S
per il Castello di Sammezzano
Reggello

FRA 10 GIORNI torna lasta per il Castello


di Sammezzano. La commissione
regionale ha approvato una mozione di
Valentina Vadi e Fiammetta Capirossi (Pd),
col contributo di M5S sulla salvaguardia e
valorizzazione del Castello, uno dei pi
importanti esempi di orientalismo in Italia

Domande per contributi-affitto


Bando sul sito: ecco i requisiti
Un precedente
corteo di
presentazione
delliniziativa
intorno al
vecchio Castello

LA CONTESA
Il Palio conteso dalle contrade
cittadine: in origine gareggiavano
gli scapoli in cerca di una moglie
della sua giovinezza.
DOPO la pausa pranzo, alle 15 la festa
riprende con una merenda dellet antica a base di pane con lolio, con il pomodoro, e con la marmellata, seguita da balli
e giochi con teatro medievale finch, alle
17,30, si svolger il Palio degli Scalzi con
unautentica gara podistica, a piedi nudi,

in costume lungo via Antica Porta, che


quella tutta in salita che collega piazza
della Repubblica allOratorio del Crocifisso per finire davanti alla Casa del Petrarca.
A CONTENDERSI il Palio saranno le
sei contrade cittadine, mentre in origine
a gareggiare erano gli scapoli in cerca di
moglie che potevano scegliere fra le dame in attesa davanti al traguardo. Adesso
cambia solo il premio, ma le procedure saranno le stesse. Alle 18,30 verranno premiati i concorrenti e subito dopo la festa
continuer davanti ad una tavola imbandita. E non solo in stile Medioevo.

Figline Incisa

SCADE l8 giugno il termine per le


domande di contributi-affitto 2016. Bando
sul sito www.comunefiv.it. Requisiti:
residenza nel Comune, italiani o di uno
stato UE, di Stato non aderente allUE, ma
con permesso di soggiorno o rinnovo
avviato. E certificazione Isee.

Via Brodolini, gi alcuni alberi


Grevigiana: lavori fino al 28
Figline Incisa

DOMANI dalle 8 alle 18 verranno abbattuti


alberi in via Brodolini, zona industriale.
Intervento in area privata, ma in
quellorario sar istituito un senso unico
alternato per circa 15 metri. Via
Grevigiana: fino al 28 taglio degli alberi
con interruzione, senso unico e limite di 30

26 FIRENZE CITTA METROPOLITANA

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

VICCHIO: OGGI LA MARCIA PER DON MILANI

MUGELLO

IL RICORDO di don Milani, del suo insegnamento. Alle


10,30 al Lago Viola; alle 12 alla chiesa i lavori delle
scuole, concorso La parola genera speranza. Al rientro
possibilit di fare il Sentiero dei Ragazzi di Barbiana.

BORGO SAN LORENZO

Oggi 18 stalle aperte


Vita di fattoria, animali
segreti della mungitura
Il servizio
caratterizzato da
flessibilit e
partecipazione
delle famiglie alla
gestione

Bimbi del nido e nonni insieme


Esperimento alla Rsa S. Francesco
Scarperia: attivit con educatrici che coinvolgono uni e altri
UN NOME particolare quello scelto
per caratterizzare un asilo nido a fasce
orarie, per i bambini da 12 a 36 mesi.
Lasilo dei nonni si trova nella Rsa San
Francesco, nel Villaggio San Francesco.
Un cocktail particolare di et dove le
esperienze certo non mancano. Ogni anno, dopo un confronto fra le educatrici e
gli animatori del Villaggio, viene proposto ai bimbi iscritti al nido un progetto
che coinvolge lintero gruppo dei bambini e un gruppo di nonni che nel villaggio ci abitano. Vengono proposte attivi-

t diverse che riescano a coinvolgere i


grandi e i piccoli nel fare insieme. I
bambini dal momento in cui sono ben
ambientati al nido, vengono accompagnati in giro per il Villaggio dove hanno
la possibilit di incontrare tanti nonni,
relazionarsi con loro. Talvolta le educatrici accompagnano i bambini a fare la
colazione al bar e anche l incontrano
tanti nonni seduti ai tavolini: si scambiano parole, gesti, sorrisi. Le educatrici
hanno deciso di favorire questa opportunit di relazione fondata principalmen-

te sulla spontaneit nello stare insieme.


Marted 17 lAsilo dei Nonniaprir le
proprie porte a tutti coloro che desiderano visitarlo in vista delle iscrizioni per
lanno 2016/2017. Un servizio per linfanzia e le famiglie di tipo innovativo,
caratterizzato da flessibilit e partecipazione delle famiglie alla gestione del sevizio. Dalle 16.30 alle 18.30sar possibile entrare per conoscere il servizio e la
struttura, chiedere informazioni rispetto alla giornata tipo, al calendario di
apertura del nido, ai servizi aggiuntivi.
Riccardo Benvenuti

SONO ben 18 le stalle aperte che sar


possibile visitare oggi per la manifestazione
promossa dalla Mukki, con lUnione
Montana dei Comuni e il Comune di Borgo.
Stalle aperte sulla via del latte dopo
Vicchio e Scarperia, tocca Borgo. Punto di
partenza Villa Pecori Giraldi, con gli stand
Mukki, il pic-nic nel
parco per pranzo a base
di prodotti Mukki. E il
ritrovo per raggiungere
su bus navetta alcune
stalle visitabili anche da
soli (orario 9-12 e
14-18) nei comuni di
Firenzuola (6 stalle),
Borgo (7), Scarperia e
San Piero (4), Vicchio
(1). Mappa su
www.mugellotoscana.it.
Stalle aperte valorizza
le aziende zootecniche e consente la scoperta
della vita di fattoria, gli animali, la
mungitura. E di un alimento dalla
produzione di altissima qualit. La Centrale
del Latte di Firenze con il latte del Mugello
ha avviato Mukki Mugello, Podere
centrale biologico e yogurt Mugello. E per i
bambini altra opportunit: Stalle Aperte
in Mugello da Fiaba, che a villa Pecori
raccoglie tante iniziative per i pi piccoli.
Paolo Guidotti

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

FIRENZE CITTA METROPOLITANA

27

TAVARNELLE, INCENDIO AL SALUMIFICIO

CHIANTI

INCENDIO allinterno del salumificio Chianti salumi srl


di tavarnelle Val di Pesa, ieri mattina intorno alle 8.
Probabile causa, un corto circuito elettrico che ha
interessato un ufficio della ditta danni di media entit.

Come bere il vino rosso in estate


Consumo corretto e consapevole
Greve: campagna del Consorzio del Chianti. La temperatura ideale

Sopra Giovanni Busi,


sotto Lorenzo Tersi

CONSORZIO del Vino Chianti,


obiettivo estate. E lobiettivo della
nuova campagna nazionale #chiantigustalofresco presentata a Milano
che punta a incrementare le vendite del rosso nel periodo estivo, grazie a un consumo consapevole e a
una degustazione corretta. La campagna, che prevede il coinvolgimento di oltre 7000 punti vendita
della grande distribuzione sul territorio nazionale, ha gi preso il via.
In ogni negozio Conad e, da luglio,
anche nei punti vendita Coop, il
cliente potr essere informato sui
modi di gustare il Chianti anche in
questa stagione. Fra gli strumenti a
disposizione un braccialetto in
omaggio che misura la temperatura di servizio del vino: 16 gradi
lideale, come in cantina. Mantengono inalterati i profumi e gli aromi di un rosso nei mesi pi caldi.
Attraverso la nostra proposta, che
sia creativa, sia costruttiva, spiega Lorenzo Tersi, wine advisor
vogliamo far crescere la cultura verso questo tema, che coinvolge non
solo il Chianti ma tutti i produttori
di vino rosso italiano. Dietro al
progetto c un ambizioso piano di
marketing a lungo termine: Con
questa campagna, che sar lanciata
anche attraverso i social network
fa notare Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti
puntiamo ad aumentare, in modo
significativo, le vendite dei nostri
vini in un periodo dellanno erroneamente considerato sfavorevole
alla degustazione dei rossi. Lobiettivo quello di raddoppiare le ven-

dite nei prossimi 3 anni, favorendo


un consumo consapevole. Come
Consorzio conclude - abbiamo il
dovere sociale di stimolare il mercato attraverso iniziative di questa
portata, sostenendo cos i nostri so-

ci e le imprese.
Il Consorzio del Vino Chianti conta pi di 3600 produttori e oltre
15mila ettari di vigneto, distribuiti
fra Arezzo, Firenze, Pisa, Pistoia,
Prato e Siena.
Ilaria Biancalani

Unanteprima internazionale
dei nostri rossi pi importanti

28 GIORNO & NOTTE FIRENZE

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

GIORNO...
1

FACCIO COSE, VEDO GENTE: TUTTE LE FRASI CELEBRI DEI FILM


IL LIBRO DI BOGANI IN PASSERELLA AL SALONE DI TORINO
IL LIBRO sul cinema di Giovanni Bogani, critico cinematografico della Nazione, verr presentato al Salone internazionale del Libro di Torino. Faccio cose, vedo gente
(Apice libri) raccoglie centinaia di frasi cinematografiche,
di dialoghi, di monologhi memorabili tratti da film di tutte
le epoche e di tutti i generi. La presentazione avverr in
forma di breve spettacolo teatrale: i dialoghi dei film verranno interpretati dallattrice Gaia Nanni e dallo stesso
Bogani, che canter alcune canzoni legate ai film citati nel
libro. La presentazione si svolge nellambito delliniziativa
Leggere in Toscana, realizzata dalla regione Toscana in
collaborazione con lassociazione culturale Nottola di Minerva.

Musica medievale
con Octava Rima

Teatro di burattini
a villa Caruso

In occasione della donazione al


Comune di Fiesole di una viella,
anticostrumento musicale
medievale, realizzata dal liutaio
Fabio Chiari sulla base di una
tavola diGiovanni del Biondo,
concerto di musica medievale
erinascimentale curato da Octava
Rima. Ingresso gratuito.

Teatro di burattini a Villa


Caruso a Lastra a Signa: il
primo appuntamento vedr
protagonista Alessandro Gigli,
con Teste di legno, storie
dingegno, classico del teatro
di figura. Info: 055.8721783,
info@villacaruso.it.

Museo Bandini
Fiesole
ore 15,30

Villa Caruso
Lastra a Signa
oggi ore 18

FONDAZIONE BALDUCCI

DOVE ANDARE OGGI

Immigrazione e futuro
Esperti a convegno

Palio del Baluardo


E festa rinascimentale

LEUROPA del futuro sar un


continente meticcio, prevedeva
allinizio degli anni 80 padre Ernesto Balducci, auspicando qualche
anno dopo la convivenza tra gruppi etnicamente e culturalmente diversi, senza sottovalutare i problemi del fenomeno migratorio, scatenante contraddizioni che necessitano di un pi alto livello di razionalit e di lungimiranza politica.
Una giusta previsione della realt
di oggi, in cui le seconde generazio-

ni di immigrati si trovano a vivere


tra diritti spesso difficilmente riconosciuti, in particolare di cittadinanza. Un argomento che sar al
centro di due giorni di convegno organizzato dalla Fondazione Balducci il 20 e 21 maggio a Palazzo Vecchio e alla Badia Fiesolana con la
partecipazione di docenti universitari, rappresentanti delle comunit
straniere, istituzionali e religiosi.
Tratteremo aspetti di grande attualit dice il presidente della Fonda-

zione Andrea Cecconi , allinterno del tema pi generale dellaccoglienza e dellintegrazione. Non rispondere adeguatamente a queste
esigenze pu alimentare il disagio
sociale e psicologico fra i giovani
immigrati, che pu tradursi in forme violente fino ad arrivare a favorire ladesione e la militanza in organizzazioni terroristiche. Il 20
maggio dalle 15 in Sala DArmi a
Palazzo Vecchio si parler di politiche di immigrazione con la partecipazione tra gli altri
dellarcivescovo Giuseppe Betori, il ministro alla pubblica istruzione
Stefania Giannini, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti, la vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi,
lassessore regionale alla cultura Monica Barni, il sindaco Dario Nardella e lassessore Sara
Funaro, il presidente
dellUcoii Izzedin Elzir. Il 21 maggio il convegno sar ospitato alla
Badia Fiesolana sulle attuali esperienze e le proposte per il
futuro. Intervengono anche leuroparlamentare Cecile Kyenge, il parlamentare Khalid Chauki, il vescovo di Fiesole monsignor Mario
Meini, il segretario generale
dellIstituto Universitario europeo
Vincenzo Schioppa Narrante, la
presidente del consiglio comunale
di Firenze Caterina Biti, il sindaco
di Fiesole Anna Ravoni, Vittorio
Agnoletto dellassociazione Costituzione Beni Comuni.

AL VISARNO appuntamento di
grande richiamo e fascino oggi
con la 84a Mostra Internazionale Canina. Per il terzo anno consecutivo presso lIppodromo del
Visarno alle Cascine si terr infatti un evento per gli appassionati e
per le famiglie che vogliono trascorrere una giornata felice a contatto della natura e degli animali.
La mostra, che ha sempre riscosso
un particolare gradimento non solo per i concorsi di valutazione
estetica, ma anche per le esibizioni
di abilit, offrir a tutti una giusta
occasione per ammirare molti soggetti di valore europeo e mondiale
appartenenti a diverse razze italiani ed estere. Orario dalle 9 alle 19.

TORNA a Firenze il tradizionale


Palio del Baluardo la cui 12
edizione si terr oggi. Il Palio
una gara di tiro con la balestra tradizionale a braccio, divisa in individuale e a squadre. La data scelta con lintento di celebrare la cacciata dei Medici e la nascita della
Repubblica Fiorentina, eventi avvenuti il 16 maggio del 1527. La
Repubblica dur poi solamente
circa tre anni, per arrendersi di
fronte allassedio delle truppe di
Carlo V il 12 agosto 1530. La gara
si tiene presso la sede dei Balestrieri Fiorentini, situata presso ledificio storico del Bastione della Fonte di Ginevra (via Belvedere 2),

ma vedr partecipare balestrieri di


vari gruppi provenienti da tutta
Italia. Il programma prevede le
prove la mattina, a cui seguono le
qualificazioni per le gare. Nel pomeriggio prevista lentrata del
Corteo Storico della Repubblica
Fiorentina, quindi le finali delle
gare a cui segue la premiazione.
FORTEZZA antiquaria in
piazza Vittorio Veneto, alle Cascine, lato Ponte alla Vittoria. rappresenta lappuntamento mensile con
il piccolo antiquariato a Firenze.
Per gli amanti della buona cucina
stasera a cena, dalle 19, Sagra del
fungo porcino a Palazzolo.
Francesco Querusti

FESTA Rinascimentale in Castello nel centro storico di Pontassieve con in programma musica in tema, gastronomia, folklore.
Oggi alle 16 sfilata storica, con figuranti provenienti da tutta la Toscana; dalle 19 in poi Hostaria in
Castello con stand gastronomici
in piazza Vittorio Emanuele. Alle
22,30 Scoppio del Castello: spettacolo di fuochi dartificio, rievocativo di assedio del Ponte a Sieve.
Oggi, come ogni terza domenica
del mese, torna in Piazza Santo
Spirito a Firenze la tradizionale
Fierucolina di maggio. La Fierucola un mercatino allaria aperta che propone i prodotti della
aziende locali, allinsegna del biologico e del biodinamico. Ci saranno prodotti alimentari di stagione,
ma anche artigianato naturale.

MOSTRE
CARLO PORTELLI
PITTORE ECCENTRICO
TRA ROSSO FIORENTINO E VASARI
GALLERIA DELLACCADEMIA
Fino al 30 giugno
Pittore fiorentino di epoca vasariana conosciuto per lo
pi dagli esperti e poco noto al pubblico, Carlo Portelli
artista dedito alla pittura concettuale ed esplicativa,
originale, inventivo e persino disinibito. Questa mostra
espone circa 50 delle sue opere pi interessanti, fra le
quali la gigantesca pala rappresentante lImmacolata
Concezione del 1566, considerata il suo capolavoro pi
sfacciato per la rappresentazione di unEva che
espone le sue nudit in primo piano.

DA KANDINSKY A POLLOCK
LA GRANDE ARTE DEI GUGGENHEIM
PALAZZO STROZZI
Fino al 24 luglio
Oltre 100 capolavori dellarte europea e
americana tra gli anni 20 e gli anni 60 in un
percorso straordinario e affascinante che
ricostruisce rapporti e relazioni tra le due
sponde dellOceano, nel segno delle figure dei
collezionisti americani Peggy e Solomon
Guggenheim.

IL CORNO VIOLATO
IL RINOCERONTE TRA ESTINZIONE
E SUPERSTIZIONE
MUSEO DELLA SPECOLA
Via Romana 17
fino al 16 giugno
Arte e scienza ancora una volta protagoniste
di uniniziativa del Museo di Storia Naturale. Il
progetto nato per porre allattenzione del
pubblico la drammatica situazione che
coinvolge uno degli animali che popolano da
sempre limmaginario umano: il rinoceronte.

GIORNO & NOTTE FIRENZE 29

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

...E NOTTE
4

Artigianato al Castello
Ci sono anche Masha e Orso

Mercatino di solidariet
al Chiostro di Santo Spirito

Nel giardino del castello di


Calenzano Alto, un mercatino di
prodotti artigianali, piante e
fiori, dolciumi e gadget. A partire
dalle 15, per i pi piccoli,
arriveranno Masha e Orso.
Iniziativa dellAssociazione
Borgo Antico.

Oggi nel Chiostro di Santo Spirito


evento di grande richiamo con il
Mercatino della solidariet che
vedr la partecipazione di varie
Associazioni di volontariato per
lautofinanziamento. Capofila e
padrona di casa la Compagnia
dei Bianchi di Santo Spirito.

Giardini del Castello


Calenzano Alto
dalle 10

Chiostro della Basilica


Piazza Santo Spirito
Oggi dalle 10 alle 18

Teatro Manzoni
Calenzano
ore 21

MeMoria, il monologo
In scena Anna Serena
Per la rassegna Whats up? va in
scena stasera (biglietto 10 euro)
MeMoria di Claudio Fucile con
Anna Serana, per la regia di
Martina Vianovi, testo premiato al
concorso di monologhi Uno.

Giochi e laboratori
al parco di San Donato
Festa al parco di San Donato
organizzata dallassociazione
Piazza San Donato. Si parte con
CuriAmo il parco, che vedr in
campo gli Angeli del Bello; alle
11 Nordic Walking e, a pranzo,
pic nic coi lunch box del Dynamo
Caf, per sostenere Dynamo
Camp. Infine giochi e laboratori.
Parco San Donato
Novoli
dalle 10 al tramonto

GLI APPUNTAMENTI DI CLASSICA

Oboe, che fascino


Fiesole raddoppia

LA MUSICA DEL DESERTO

Vieux Farka Tour a Fabbrica Europa


di GIOVANNI BALLERINI

ANCHE lultimo giorno di Fabbrica Europa alla Stazione Leopolda conferma il


positivo (e ritrovato) intreccio fra ottima
musica, performance e sperimentazione
coreutica. Un deciso plauso quindi allintenso cartellone della XXIII edizione
del festival fiorentino, che prosegue fino
al 18 giugno in altri spazi della citt e si
conferma ribalta fisica, materica, tribale,
una piattaforma di condivisione creativa
virata verso una contemporaneit non lineare. E quindi pi aperta al cambiamento. Il programma di oggi torna ad accarezzare le calde e suadenti atmosfere del
deserto. Dopo lirruente blues-tuareggae
di Bombino, stasera la volta diun altro
eclettico virtuoso della chitarra elettrica,
il maliano Vieux Farka Tour. Il suo atteso concerto, lultimo tassello di una
giornata dedicata al padre Ali Farka Tou-

r, lalfiere dellafrican blues, detto il


John Lee Hooker del Mali (per il ritmo
che sapeva infondere nei suoi pezzi), del
quale si parler, a dieci anni dalla scomparsa, con lo studioso e antropologo Marco Aime. Lincontro Da Ali Farka Tour a Timbuktu fissato per le 18,30 alla
Stazione Leopolda e raccoglier i pareri
di Marta Amico, Vieux Farka Tour,
Marc Huraux. Alle 21,30 Valery Valess Assouan al basso, Yannick Kouassi
alla batteria e Vieux Farka Toure alla voce e alla chitarra coinvolgeranno la platea con il loro avvolgente desert sound.
Levento organizzato in collaborazione
con La Francia in scena, la stagione artistica dellInstitut franais Italia,realizzata su iniziativa dellAmbasciata di Francia in Italia.
Da non perdere alle19,30, sempre alla
Stazione Leopolda, un progetto promosso e sostenuto da Anghiari Dance Hub.

Si chiama Casual bystanders Secondo


Souvenir ed il secondo studio scenico
del pi ampio progetto Casual bystanders che oltre alla creazione della omonima performance ha portato alla realizzazione di un ciclo di azioni urbane, workshop, una installazione video, unesposizione fotografica, uninstallazione sonora e una piattaforma di condivisione on
line. Lazione che vedremo alla Leopolda i fonda sulla riconfigurazione coreografica che Salvo Lombardo ha realizzato catalogando gesti non straordinari scaturiti dalla relazione con i passanti in spazi pubblici. Dalle 19 verr presentato in
anteprima B-Side, percorso visivo e sonoro a cura di Isabella Gaff e Salvo Lombardo. Il gran finale della serata invece
affidato al concerto di Fanfara Station,
un ensemble che unisce lestro fiorentino di Ghiaccioli & Branzini con quello
del tunisno Marzouk Mejri e lamericano Charles Ferris.

LA DOMENICA musicale
inizia alle 10.30. Nellaula
magna del nuovo ingresso di
Careggi, il direttore principale dellOrt Daniele Rustioni
sar con i giovanissimi
dellorchestra AgimusArte
per un concerto a favore della Fondazione Careggi.
AllAuditorium Sinopoli della Villa la Torraccia a S.Domenico, la Scuola di Musica
di Fiesole presenta alle 11 il
concerto pianistico di Pietro
de Maria e degli allievi Arianna De Stefani e Giovanni Berdondini dedicato a Maria Tipo e al repertorio di Muzio
Clementi. Sempre alla Villa
la Torraccia alle 15 ultimo appuntamento della IV giornata nazionale della viola da
gamba, curata da Bettina
Hoffman.
E dedicato alloboe il doppio
concerto dellOrchestra da
Camera Fiorentina in programma oggi e domani al
Museo di Orsanmichele (ore
21 che vede protagonisti due
giovani virtuosi dello strumento, Davide Guerrieri e
Gabriele Palmieri, diretti da
Giancarlo De Lorenzo (nella
foto). In programma il Concerto per due oboi e archi
Op.9 n. 9 di Tomaso Albinoni, Concerto per oboe e archi
in Fa maggior di Johann Sebastian Bach, il Concerto per
due oboi e archi di Antonio
Vivaldi, la Serenata per archi
op.22 di Antonn Dvork.
Lapertura delle serate riser-

vata a un compositore contemporaneo: di Andrea Benedetti viene eseguito Disco


G.
AllOpera di Firenze, Contempoart Ensemble con Duccio e Vittorio Ceccanti interpreta due composizioni di
Philip Glass e Astor Piazzolla ispirate ad Antonio Vivaldi, dove il sintetizzatore si sostituisce al clavicembalo e le
influenze jazz e latine fanno
da contrappunto alla musicalit barocca (nellambito del

79 Maggio Musicale, ore


20, www.operadifirenze.it).
Infine Vladimir Jurowski
stato costretto a rinunciare alla direzione del concerto di
domani alle 20 allOpera di
Firenze. A sostituirlo ci sar
il maestro Thierry Fischer.
Il programma della serata
confermato con una sola variazione ma sempre nel segno di Wolfgang Amadeus
Mozart: la giovanile Sinfonia in sol maggiore K 318
prevista in apertura, sar sostituita dalla pi celebre Sinfonia Praga K. 504.

MUSEI
BARGELLO
(Via del Proconsolo 4 tel. 055.23.88.606). Orario: da luned a domenica 8,15-17,00. Chiuso 2, 4 domenica e 1 e
3 luned del mese.
GALLERIA DELLACCADEMIA
(via Ricasoli, 60 tel. 055.23.88.609). Orario 8,15-18,50.
Luned chiusa.
GALLERIA DEGLI UFFIZI
(Loggiato degli Uffizi, 6 tel. 055.23.885). Orario
8,15-18,50. Festivo 8,15-18,50. Luned chiuso.
MUSEO DI SAN MARCO
(Piazza San Marco tel. 055.23.88.608). Orario:
8,15-13,50; sabato e festivi 8,15-19). Chiuso 1, 3 e 5
domenica e 2 e 4 luned del mese.

MUSEO STIBBERT
(via Stibbert tel. 055.475.520). Orario: luned, marted e
mercoled 10-14, ven. sab. dom. 10-18. Chiuso gioved.
MUSEO DEGLI ARGENTI - GIARDINO DI BOBOLI
- GALLERIA DEL COSTUME
(Palazzo Pitti tel. 055.23.88.710). Orario 8,15-16,30.
Chiuso 2, 4 domenica e 1, 3 e 5 luned.
OPIFICIO DELLE PIETRE DURE
(via Alfani tel. 055.218.709). Orario 8,15-14 dal luned al
sabato; domeniche e festivi chiuso.
TESORO DI SAN LORENZO
(Piazza San Lorenzo, 9). Orario luned-sabato 10-17 domeniche chiuso fino a marzo. Da marzo a ottobre
13,30-17,30.

MUSEO SALVATORE FERRAGAMO


Piazza Santa Trinita 5r (tel: 055.3360455-6). Orario: aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18. Chiuso il martedi.to
8,30-14.
MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE
(Piazza SS. Annunziata 9b). Orario luned, sabato e domenica 8,30-14, Marted, mercoled, gioved e venerd
8,30-19.
MUSEO FONDAZIONE H.P. HORNE
(via dei Benci, 6). Orario 9-13 escluso i festivi.
MUSEO STORIA NATURALE
Antropologia (v. del Proconsolo 12), Geologia e paleontologia (v. La Pira 4), Mineralogia (v. La Pira 4), Orto Botanico
(v. Micheli 3). Orario 9-13. Sabato 9-17. Merc. chiuso . La

Specola (v. Romana 17). Orario 9,30-16,30. Luned chiuso


(tel.: 055.23.46.760).
MUSEO MARINO MARINI
(P.zza S. Pancrazio). Orario 10-17 feriali; 10-15 festivi,
chiuso marted.
MUSEO DI SANTA CROCE
(piazza Santa Croce) Orario 9,30-17,30; festivi 13-17,30.
MUSEO GALILEO
(Piazza dei Giudici 1). Orario: 9,30-18,00 Marted:
9,30-13,00.
CAPPELLE MEDICEE
(Piazza Madonna degli Aldobrandini tel.055.23.88.602).
Orario 8,15-17; festivi 8,15-13,50. Chiuse 2, 4 domenica
e 1, 3, 5 luned del mese.

30 SPETTACOLI FIRENZE

I film in programmazione
FIRENZE
ADRIANO
Via Romagnosi 46
tel. 055.48.36.07
seguici su www.cinemaadriano.it
multiadria@cinemaadriano.it
Money Monster - Laltra faccia del
denaro
Ore 15,30 - 17,30 - 19,30 - 21,30
(Sala Rubino)
Captain America: civil war
Ore 16,00 - 18,45 - 21,30
(Sala Zaffiro)
SPAZIO ALFIERI
Via dellUlivo, 6 - Firenze
Tel. 055.53.20.841
www.spazioalfieri.it
Appena apro gli occhi
Ore 16,30 - 20,00
Luniversale
Ore 18,30
Wilde Salom
Ore 22,30
MULTISALA FIAMMA
S
Via Pacinotti Tel. 055.576.687
www.staseraalcinema.it
Captain America: Civil war
Ore 15,30 -18,15 - 21,00
(Sala Acqua)
Tini: la nuova vita di Violetta
Ore 15,50 - 17,55 - 20,00
Captain America: Civil War
Ore 22,00
(Sala Aria)
FIORELLA
Via G. DAnnunzio
tel. 055.67.81.23
Le confessioni
Ore 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30
(Sala Claudio Zanchi)
Lo stato contro Fritz Bauer
Ore 16,00 - 18,10 - 20,20 - 22,30
(Sala Fiesole)
MULTISALA FLORA
P.za Dalmazia, 2/r
Tel. 055.42.20.420
Al di l delle montagne
Ore 15,30 - 18,15 - 21,00
(Sala A)
Pericle il nero
Ore 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30
(Sala B)
FULGOR
S
Via Maso Finiguerra
Tel. 055.238.18.81
Prenota il tuo biglietto su www.staseraalcinema.it
Money Monster - Laltra faccia del
denaro
Ore 16,00 - 18,10 -20,15 - 22,30
(Sala 1 Mercurio)
Captain America: Civil War
Ore 16,00 - 19,00 -22,00
(Sala 2 Marte)
Florida
Ore 17,50 - 20,15 - 22,30
Fuga dal pianeta Terra
Ore 15,45
(Sala 3 Giove)
Tini: la nuova vita di Violetta
Ore 16,00 -18,10 - 20,15- 22,30
(Sala 4 Nettuno)
Il regno di Wumba
Ore 15,45 - 17,45
Lo chiamavano Jeeg Robot
Ore 20,15 - 22,30
(Sala 5 Venere)
MARCONI
S
Viale Giannotti
Tel. 055.68.51.99
Captain America: Civil war
Ore 15,30 - 18,15 - 21,00
(Sala Nord)
Robinson Crouse
Ore 15,45
The Boy
Ore 18,00 - 20,15 -22,30
(Sala Est)
Tini: la nuova Violetta
Ore 15,50 - 17,55 - 20,00
Captain America: civil war
Ore 22,00
(Sala Ovest)
ODEON
Via degli Anselmi Tel. 055.21.40.68
Captain America: Civil War
versione originale sott. italiano
Shows 4,00 - 6,45 - 9,30 p.m.
www.odeonfirenze.com
MULTISALA PORTICO
Via Capodimondo 66

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

PMGS = Schermo (piccolo, medio, grande, super) - Accesso disabili - Servizio bar - Aria condizionata

Tel. 055.66.99.30
La sposa bambina
Ore 16,30 - 18,20 - 21,00
(Sala Blu)
The Dressmaker
Ore 16,30 - 19,00 - 21,15
(Sala Verde)
MULTISALA PRINCIPE
S
Viale Matteotti Tel. 055.5520984
www.staseraalcinema.it
Money Monster
Ore 16,00 - 18,10 - 20,15 - 22,30
(Sala Terra)
Il traditore tipo
Ore 15,45 -18,00 - 20,15 - 22,30
(Sala Fuoco)
SPAZIO UNO
Via Del Sole, 10
Tel. 055.28.46.42
Truman
Ore 16,30 - 20,15
Il condominio dei cuori
infranti
Ore 18,30 - 22,15
THE SPACE CINEMA
S
Via di Novoli Tel. 055.97.90.226
The boy
Ore 15,30 - 17,55 - 20,20 - 22,45
(Sala 1)
Money Monster
Ore 15,15 -17,40 - 20,00 - 22,20
(Sala 2)
Capitan America: civil war
Ore 15,15 - 18,15 - 21,30
(Sala 3)
Robinson Crusoe
Ore 15,15 -17,30
The Dressmaker
Ore 19,50 - 22,35
(Sala 4)
Il regno di Wuba
Ore 14,00 -16,20
Capitan America: Civil War
Ore 18,45 - 22,00
(Sala 5)
Tini - La nuova vita
di Violetta Ore 14,30 - 16,50
Capitan America: Civil War
Ore 19,15 - 22,30
(Sala 6)
Il libro della giungla
Ore 14,45 - 17,15 -19,40
Il traditore tipo
Ore 22,15
(Sala 7)
Capitan America: Civil War
Ore 16,30
La nuova vita di Violetta
Ore 19,45 - 22,10
(Sala 8)
MULTISALA UCI CINEMAS
FIRENZE via Del Cavallaccio
Il regno di Wuba
Ore 10,45 - 14,15 - 16,45 - 19,15
Il traditore tipo Ore 22,45
(Sala 1)
Robin Crousoe
Ore 11,15 - 15,15 - 17,30
Il ragazzo della Giudecca
Ore 19,30 - 22,00
(Sala 2)
Il libro della giungla
Ore 11,00
Tini - La nuova vita
di Violetta
Ore 14,15 - 16,30
The Dressmaker
Ore 19,45 -22,15
(Sala 3)
Tini - La nuova vita
di Violetta
Ore 11,15 - 15,00 -17,15 - 19,30 21,45
(Sala 4)
Fuga dal pianeta Terra
Ore 15,00
Captain America: Civil War 3D
Ore 10,30 - 18,15 - 21,30
(Sala 5)
Captain America: Civil War
Ore 10,30 - 14,45 - 18,00 - 21,15
(Sala 6)
Il viaggio di Arlo
Ore 11,00
Captain America: Civil War
Ore 16,00 - 19,00 - 22,15
(Sala 7)
Il libro della giungla
Ore 11,15 - 14,45 - 17,15
Captain America: Civil War
Ore 20,15 - 23,30
(Sala 8)

Money Monster
Ore 10,45 - 14,30 - 17,00 -20,00 22,30
(Sala 9)
The boy Ore 11,30 - 15,30 -17,45 20,15 - 22,45
(Sala 10)
Un poliziotto ancora in prova
Ore 11,15 - 15,15 - 17,30 - 20,00 22,30
(Sala 11)
CINEMA CASTELLO
Via R. Giuliani, 374
Tel. 055.45.14.80
Lo chiamavano Jeeg Robot
Ore 17,30 - 19,30 - 21,30
STENSEN
Tel. 055 576.551
Microbo e gasolina
Ore 21,00
Sole alto
Ore 16,30 - 18,45
SALA ESSE
Parcheggio privato
Tel. 055.66.66.43
Il libro della giungla
Ore 15,15 - 17,15
Fiore del deserto
Ore 19,15 - 21,30
CINECITTA CINECLUB
Via Pisana, 576
Viaggio da paura
Ore 16,15 - 20,30
Luniversale
Ore 18,30
ANTELLA
CRC ANTELLA
Via Pullicciano, 53
- Tel. 055.62.12.07
Le confessioni
Ore 21,30
BARBERINO DEL MUGELLO
COMUNALE CORSINI
Tel. 055.84.12.37
Riposo
BORGO SAN LORENZO
CINEMA DON BOSCO
Corso Matteotti, 184
Tel. 055 84 95 018
Captain America - Civil War
Ore 21,30
GIOTTO
Corso Matteotti 151
Tel. 055. 84 59 658
Il regno di Wuba
Ore 16,00 - 18,00
Le confessioni
Ore 21,30
CAMPI BISENZIO
MULTISALA UCI CINEMAS
Via F.lli Cervi
Call center 892.960
Zona dombra
Ore 22,30
Viaggio da paura
Ore 20,00
Robinson Crusoe
Ore 10,45 - 14,15 - 16,30
(Sala 1)
Il libro della giungla
Ore 10,45 - 14,45 - 17,30 - 20,00
Codice 999 Ore 22,15
(Sala 2)
Fuga dal pianeta Terra
Ore 10,30 - 15,00 - 17,15
Nonno scatenato
Ore 20,15 - 22,45
(Sala 3)
Il regno di Wuba
Ore 11,00 - 14,15 - 16,45 - 19,30
Tini: la nuova vita di Violetta
Ore 22,00
(Sala 4)
Viaggio da paura
Ore 15,00 - 17,30
Il ragazzo della Giudecca
Ore 11,15 - 20,00 - 22,15
(Sala 5)
Tini: la nuova vita di Violetta
Ore 14,45 - 17,15
The Dressmaker
Ore 10,30 - 19,30 - 22,00
(Sala 6)
Captain America
Ore 10,30 - 14,30 - 17,45 - 21,00
(3D)
(Sala 7)
The boy Ore 11,30 - 15,15 - 17,45
-20,30 - 22,45
(Sala 8)
Tini: la nuova vita di Violetta

Ore 10,45 - 15,15


Il traditore tipo
Ore 17,30
Florida
Ore 20,00
Lo chiamavano Jeeg Robot
Ore 22,30
(Sala 9)
Money Monster
Ore 11,15 - 14,15- 16,45 - 20,00 22,15 (Sala 10)
Un poliziotto ancora in prova
Ore 11,00 - 14,45 - 17,15 - 19,45 22,15
(Sala 11)
Il ragazzo della Giudecca
Ore 15,15 - 17,30
Zona dombra
Ore 19,45
Il regno di Wuba
Ore 22,30
(Sala 12)
Tini: la nuova vita di Violetta
Ore 13,45 - 16,00 - 18,15 - 20,30
Il traditore tipo
ore 22,45
(Sala 14)
Il libro della giungla
Ore 11,00
Captain America
Ore 15,00 - 18,15 - 21,30
(Sala 15)
Il viaggio di Arlo (v.o.)
Ore 11
Captain America
Ore 16,00 - 19,15 - 22,30
(Sala 16)
Captain America
Ore 10,30 - 13,45 - 17,00 - 20,15
(Sala 18)
FIGLINE VALDARNO
NUOVO
Tini: la nuova vita di Violetta
Ore 15,15 - 17,15 - 21,30
FIGLINE V.NO
SALESIANI
Captain America - Civil War
Ore 17,15 - 21,30
FIRENZUOLA
DON O. PUCCETTI
Le confessioni Ore 21,15
GIRONE
CINEMA UNIONE
Via Aretina 24 Tel. 055.691.425
Le confessioni Ore 21,30
IMPRUNETA
BUONDELMONTI
Tel. 055.2312304
Lo chiamavano Jeeg Robot
Ore 17,00 - 21,30
CINEMA BOITO
Greve in Chianti
Captain America Civil War
Ore 17,30 - 21,30
LASTRA A SIGNA
CINEMA TEATRO DELLE ARTI
Tel. 055.87.20.058
- 331.90.025.10
Riposo
POGGIO A CAIANO
AMBRA
Riposo
PONTASSIEVE
ACCADEMIA
Tel. 055.83.68.252
Riposo
REGGELLO
EXCELSIOR
Via Dante Alighieri, 7
Captain America Civil War
Ore 21,15
S. CASCIANO VAL DI PESA
EVEREST
P.zza Cavour 20
tel. 055.829.03.45
Robinson Crusoe Ore 17,30
Florida Ore 21,15
SCANDICCI
MULTISALA CABIRIA
P.zza Piave, 2
Tel. 055.255590
Perfetti sconosciuti
Biglietto unico 3 euro
Ore 16,00 - 18,00 - 20,00
(Sala 1)
Money Monster Ore 16,15 - 18,15 20,15

(Sala 2)
SCARPERIA
GARIBALDI
Le confessioni
Ore 17,30 - 21,30
SESTO FIORENTINO
MULTISALA GROTTA
Via Gramsci, 387
Tel. 055.44.66.00
Captain America
Ore 15,30 - 18,15 - 21,00
(Sala 1)
Robinson Crusoe
Ore 15,10 - 17,00 - 18,45
Captain America
Ore 22,15
Tini: la nuova vita di Violetta
Ore 20,30
(Sala 2)
Money Monster
Ore 15,10 - 17,00 - 18,50 - 20,45 22,30
(Sala 3)
Tini la nuova vita di Violetta
ore 15,10 - 17,00 - 18,40
Al di l delle montagne
Ore 20,15 - 22,30
(Sala 4)
CASTELFIORENTINO
TEATRO DEL POPOLO
Piazza Gramsci, 80
Nemiche per la pelle
Ore 21,30
PRATO
OMNIA CENTER MULTIPLEX
Tini - La nuova vita di Violetta
Ore 14,30 - 16,30 18,30 - 20,30
-22,30
(Sala 1)
The Boy
Ore 14,40 - 16,40 - 18,40 - 20,40 22,40
(Sala 2)
Money Monster - Laltra faccia del
denaro
Ore 14,30 - 16,30 - 18,30 - 20,30
-22,30
(Sala 3)
Il regno di Wuba
Ore 14,10 - 16,20 - 18,30 - 20,40
Stonewall
Ore 22,45
(Sala 4)
La foresta dei sogni
Ore 16,20 - 18,30 - 20,40
Codice 999
Ore 22,45
(Sala 5)
Robinson Crusoe
Ore 14,30 - 16,30 - 18,30
Il traditore tipo
Ore 20,30 - 22,40
(Sala 6)
Il regno di Wuba (v.o sottotit.)
Ore 14,20
Capitan America - Civil War
Ore 14,40 - 17,30 - 20,15 - 23,00
(Sala 7)
La sposa bambina
Ore 17,50
The Dressmaker
Ore 15,30 - 20,15 - 22,30
(Sala 8)
Capitan America
Ore 16,30 - 19,30 (3D) - 22,30
(Sala 9)
Capitan America
Ore 15,30 - 18,30 - 21,30
(Sala 10)
Il libro della giungla
Ore 14,30 - 16,30 - 18,30 - 20,30
Truman - Un vero amico per sempre
Ore 22,30
(Sala 11)
Tini - La nuova vita
di Violetta
Ore 15,00 - 17,00 - 19,00
Il ragazzo della Giudecca
Ore 21,00 - 22,50
(Sala 12)
Fuga dal pianeta Terra
Ore 14,20 - 16,20 - 18,20
Zona dombra Una scomoda verit
Ore 20,20 - 22,40
(Sala 13)
Tini - La nuova vita
di Violetta
Ore 15,30 - 17,30
La sposa bambina
Ore 19,30 - 21,30
(Sala 14)

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

SPETTACOLI FIRENZE 31

TEATRI
FIRENZE
OPERA DI FIRENZE
Piazza Vittorio Gui
Tel. 055.27.79.350
Altro programma
Biglietteria dal marted al sabato 10,00/18,00
www.operadifirenze.it
TEATRO DELLA PERGOLA
Via della Pergola, 12-32
Tel. 055.22.641 - 055.22.64.335
Oggi ore 11-12 In sua movenza fermo visita
spettacolo al Teatro della Pergola.
Biglietteria dal luned al sabato 9,30-18,30 domenica chiuso.
pubblico@teatrodellapergola.com
biglietteria@teatrodellapergola.com www.teatrodellapergola.com
TEATRO NICCOLINI
Via Ricasoli, 3
Riposo
pubblico@teatrodellapergola.com biglietteria@teatrodellapergola.com- www.teatrodellapergola.com
TEATRO VERDI
Via Ghibellina, 101
Tel. 055.21.23.20
Gioved 19 maggio ore 21,00Orchestra della Toscana, Daniele Rustioni direttore, Francesco
Degoviolino, musiche di Rossini, PaganiniSchumann
Orario biglietteria:
luned - sabato 10-13 e 16-19.
www.orchestradellatoscana.it
TEATRO LE LAUDI
Via Leonardo da Vinci,
2/r tel. 055.57.28.31
Riposo
info: www.teatrolelaudi.it
TEATRO CANTIERE FLORIDA
via Pisana, 111/r
Tel. 055.71.35.357
Riposo
Info e prenotazioni 055.71.35.357
prenotazi oni@teatroflorida.it
TEATRO PUCCINI
Via delle Cascine, 41
Tel. 055.36.20.67
Stasera alle ore 21,00 Dopolavoro Goliardico
Fiorentino presenta: I Gianni Schicchi.
Info 347.00.27.192
www.teatropuccini.it
La biglietteria aperta gioved, venerd e sabato dalle
16,00 alle 19,00 e unora prima dellinizio degli spettacoli
TEATRO DI RIFREDI
Via V. Emanuele 303
Tel. 055.42.20.361
Domani ore 21,00 la Fondazione Adventum e
lAmbulatorio Antiusura presentano: Niente
per niente storie sospese tra il sovraindebitamenteo e lusura. Di Francesco Randazzo. Regia di Giusi Cataldo.
Punto box office dal luned al sabato
ore 16,00 - 19,00
A.GI.MUS.
Via della Palancola, 30
Tel. 055/580.996
Oggi ore 10,30 La musica giovane. Orchestre
giovanili in concerto.

Ospedale di Careggi Aula Magna NIC Padiglione 3


CHILLE DE LA BALANZA - AREA S. SALVI
Via di San salvi, 12
Tel. 055.62.36.195
Marted 14 giugno ore 18 institut Francais de
Florence Piazza Ognissanti Dada fa 100 ma non
lidimostra. Conferenza,introduce Claudio Ascoli.
info@chille.it / www.chille.it
MUSICUS CONCENTUS
Piazza del Carmine, 19
Tel. 055.287.347
Venerd 20 maggio Concerto Philip Jeck
Prevendita Box Office tel. 055.210.804 info:
055.287.347
ORCHESTRA DA CAMERA
FIORENTINA
Chiesa Museo Orsanmichele, via Calzaiuoli Tel.
055.783.374
Stasera e domani ore 21,00 Museo di Orsanmichele Orchestra da camera Fiorentina direttore
Giancarlo de Lorenzo, oboisti Davide Guerrieri e
Gabriele Palmieri.
Info e pren. 055/783.374
334.600.63.61/339.16.32.869 prevendita Box Office
055/210.804 www.orcafi.it info@orcafi.it.
ENTE CASSA DI RISPARMIO
Via Portinari, 57/r Firenze
Mercoled 25 maggio ore 21,00 Giovanni Nesi
pianoforte, Gregorio Moppi narrazione,
Domenico Zipoli, il gesuita dei due mondi concerto raccontato.
Prenotazioni 055.5384001
TOSCANA CLASSICA
Via Monferrato, 2 Firenze
Tel. 055.783.374
17 Stagione Concertistica 2016
aprile/ottobre
Domenica 22 e luned 23 maggio Auditorim di
Santo Stefano al ponte - Orchestra di Toscana
Classica direttore Ivan Velikanov, violoncello
Giovanni Inglese.
TEATRO DI CESTELLO
P.zza Cestello, 4
Firenze tel. 055.294609
Riposo
info@teatrocestello.it
www.teatrocestello.it
Orario biglietteria dal gioved al sabato ore 17-19
A.B.C. ACCADEMIA
BARTOLOMEO CRISTOFORI
via di Camaldoli, 7/r
Tel.055.22.16.46
Riposo
Prenotazioni e prevendita:
http://www.abcfi.it e-mail abc@abcfi.it
CENTRO CULTURALE DI TEATRO c/o 13 TEATRO TREDICI
Via Nicolodi, 2 Firenze
Tel. 335.52.04.807
Riposo
Prenotazioni e informazioni Ufficio Cultura del Quartiere 2, piazza Alberti - centrocu12@centrodelteatro.191.it
www.accademia-teatrale.it
ACCADEMIA MUSICALE DI FIRENZE
Via Adriani 27 Firenze
tel. 055.680.487

marted 17 maggio ore 10,00 matine riservata


allescuole e ore21,00 Spettacolo diteatro musicale di ragazzi direttore del coro e Direttore artistico Lucia De Caro.
Info e prenotazioni 055. 33.14.49
TEATRO IL GORINELLO
Via Del Santo 3 San Piero a Ponti
Tel. 055.78.99.97.17
Sabato 21 ore 21,30 e domenica 22 maggio ore
16,45 La signorina Papillon.
Info 333.67.83.569
www.annamarzia.r@alice.it
TEATRO DELLA LIMONAIA
Via Gramsci, 426 Sesto Fiorentino
Tel. 055.440852
XVII Intercity Connections
Venerd 20 e sabato 21 maggio ore 21 Nausea
saggio conclusivo del secondo anno a cura di S.
mannelli e O. Reggioli. Venerd 27 e sabato 28
maggioore 21 C chi dice no spettacolo del terzo anno a cura di Virginia Martini. Marted 31
maggio ore 21,00 Limportanza di essere Ernestosaggio conclusivo anno supplementare a cura di Dimitri Milllopulos.
Info 055.44.80.628 dalle ore 11 alle 18 e sabato dalle
16 alle 19 al 346.03.84.884
info@teatrodellalimonaia.it
TEATRO SANCAT
Via del Mezzetta, 1 Firenze
Tel. 055.600.048 - 333.58.21.027
Labad presentaa cura diG.Del Bianco gli spettacoli finali dei laboratori teatrali Adulti: oggi ore
17,00 ...quella Buonanima di Piero commedia brillante in due atti.
IL TEATRO DELLE DONNE
c/o TEATRO MANZONI
Via Mascagni, 18 - tel. 055/88.77.213 - Calenzano
Rassegna Whats up 15 maggio/26 giugno 2016
- stasera ore 21,15 Memoria di Claudio Fucile,
con Anna Serena, regia di Martina Vianovi.
Info e prenotazioni tel. 338.67.36.147
teatronuovofirenze@gmail.com.
www.filarmonicarossini.it
TEATRO COMUNALE
DI ANTELLA
Via Montisoni, 10 Bagno a Ripoli
Riposo
Info tel. 055.62.18.94
prenotazioni@archehtipoac.it
www.archetipoac.it
CRC ANTELLA
Via Pullicciano Bagno a Ripoli
Riposo
TEATRO LA FONTE
Via Roma, 368 - Bagno a Ripoli
Riposo
Per informazioni e pren. tel. 055.418.084;
347.55.72.347
centroteatro@alice.it
sito: www.centroteatro.it
TEATRO DELLE ARTI
Lastra a Signa
Tel.055/8720058 - 338/8834357
Oggi ore 16,00 Arcitaliani o le 600 giornate di
Sal di Massimo Sgorbani
TEATRO DANTE - CARLO MONNI
P.zza Dante, 23 Campi Bisenzio tel.
055.89.40.864

Stasera ore 21,30 lo stanzone delle apparizioni:


La leggenda della maglia nera con Massimo
Poggio, Gualtiero Burzi, Matteo Marsan. Uno
spettacolo di narrazione dedicato alle imprese
diLuigi Malabrocca famosaMaglianera del ciclismo italiano del dopoguerra.
promozione@teatrodante.com
www.teatrodante.it
TEATRO LUMIRE
Via Ripoli, 231 Firenze
Riposo
Info e prenotazioni
Tel. 055 / 68.21.321
prenotazioni@teatrolumiere.it
TEATRO DELLE SPIAGGE
Via del Pesciolino - 1 piano centro commerciale Conad
Tel. 055.310.230 - 329.418.79.25
Marted17 maggio ore21,00 Leregole del giuoco del tennis.
Pass teatri informazione e prenotazioni tel.
055.310.230 - 329.418.79.25
info@teatridimbarco.it
OBIHALL TEATRO DI FIRENZE
Via F. de Andr angolo
Lungarno Aldo Moro
Tel. 055.65.04.112
ANNULLATO IL CONCERTO DI
LUNEDI 16 MAGGIO di PAUL YOUNG
Sabato 21 maggio ore 21,00
Ebi-Jane Javani
Mercoled 25 maggio ore 21,00 Violapop
Marted 31 maggio ore 21,00 Yes
NELSON MANDELA FORUM
Piazza Enrico Berlinguer
Tel. 67.88.41
Notre dame de Paris
Oggi ore 16,00 e 21,00
Domani ore 21,00
Venerd 20 maggio ore 21 Elio e le Storie tese
Gioved 9 giugno ore 21 Maurizio Crozza
FABBRICA EUROPA
XXIII Edizione 5 maggio-18 giugno
Stazione Leopolda
Stazione Leopolda:
ore 19,00 Notes on a pebble opera istallativoperformativa in progress di Cristina Caprioli.
Ore 19,00 B-Side percorso installativo e sonoro
a cura di Isabella Gaff e Salvo Lombardo. Ore
19,30 Casul Bystanders Secondo Souvenir, ideazione e coreografia di Salvo Lombardo, ore
21,00 nellambit del Festival au Desert, Vieux
Farka Tour in concerto: Marzouk Mejiri, Charles Ferris, Ghiaccioli & Branzini.
Prevendite: biglietti e fabbricard: Circuito box Office
Toscana, www.boxol.it - www.fabbricaeuropea.net
TEATRO M.C.L. DEL BENE
Via Pisana 592/b via B. da Montelupo 41 - Firenze
Sabato 21 maggio ore 21,15 il gruppo teatrale
Firenze ridanciana presenta la commedia: Piacente mezza et... cerca illibata per urgente
matrimonio due atti in vernacolo fiorentino di
GabrieleVerzucoli. Inreplicail 21 maggioche sar a beneficio dellassociazione LAlbero di Dario.
Info e prenotazioni 331.1374561.
In replica il 21 maggio.

32

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

Sport

www.qsonline.it

DOMENICA 15 maggio 2016

EUROPEI DI TUFFI

RABOTTI
allinterno

F1 IN SPAGNA (ORE 14)

TURRINI
allinterno

Cagnotto da favola:
un altro oro verso Rio

Vettel e Kimi in terza fila


E oggi arriva Marchionne

Per nulla rattristata dalla mancata nomina a portabandiera,


Tania Cagnotto continua a vincere: ieri ha conquistato dal
trampolino olimpico da tre metri il suo secondo oro agli Europei di Londra e in pi con un punteggio tale da giustificare le
migliori aspettative anche in chiave olimpica. Sono finora 28
le sue medaglie: Gli anni volano ha detto la bolzanina, che
oggi ne fa 31 ma sono pronta ad affrontare Rio. Questo punteggio (360,60) mi trasmette serenit e determinazione.

La Mercedes ancora padrona della Formula 1, con Lewis Hamilton e Nico Rosberg davanti a tutti alla partenza del Gp di
Spagna oggi alle 14, mentre la Ferrari si ritrova in terza fila
dietro pure alle Red Bull. Inizia in salita la gara di oggi a Montmel per le Rosse, mentre in un momento delicato e con qualche voce ricorrente sul possibile esonero di Maurizio Arrivabene. Oggi a Barcellona arriva anche Sergio Marchionne.

ST
ASERALAZ
I
OFI
ORENTI
NA(
ORE2
0
.
4
5
)
UL
TI
MADI
CAMPI
ONATOI
NI
NFLUENTE
SOUSA:
HOSPEDI
TO
UNAMAI
LACOGNI
GNI
SONOSI
CUROCHERI
SPONDER
ALLEMI
EDOMANDE
GALLI
,GI
ORGETTI
EMARCHI
NIALL'
I
NTERNO

Giro dItalia

COSTA
allinterno

Brambilla, tappa e maglia


Il Giro ora parla azzurro

Calcio

SERVIZI
allinterno

Juve, 5 gol e festa scudetto


Tonfo Milan, Napoli show

C
A
R
OM
@R
I
O
T
I
S
C
R
I
V
O

Calcio donne

LNZ

Paul
o
Sous
a

SERVIZIO
allinterno

La Fiorentina batte la Roma


Il sogno Champions continua

CALCIO

LA NAZIONE DOMENICA 15 MAGGIO 2016


.

SERIE A: I VERDETTI

NAPOLI SECONDO, IL SASSUOLO SESTO

TUTTO ORMAI DECISO NEL NOSTRO


CAMPIONATO: RESTA SOLO DA ASSEGNARE
LULTIMO POSTO PER LA SALVEZZA

IL MILAN SEMPRE PI IN PICCHIATA


Crolla contro la Roma e chiude settimo: ora solo un miracolo contro la Juve pu valere lEuropa
Milan
Roma

1
3

Primo tempo: 0-1


MILAN (4-3-3): Donnarumma; De
Sciglio, Alex (21st Calabria), Mexes,
Romagnoli; Kucka, Locatelli, Bertolacci (12st Bonaventura5); Honda,
Bacca, Balotelli (1st Luiz Adriano).
Allenatore: Brocchi
ROMA (4-3-1-2): Szczesny; Florenzi, Rudiger, Manolas, Digne; Strootman (17st Totti), De Rossi, Nainggolan; Pjanic; Salah (39st Dzeko), El
Shaarawy5 (33st Emerson). Allenatore: Spalletti.
Arbitro: Rizzoli di Bologna.
Marcatori: 19 pt Salah; 14 st El
Shaarawy, 37 st Emerson, 41 st Bacca.
Note: serata non fredda, terreno in
buone condizioni, spettatori 35.000.
Ammoniti: Locatelli, Mexes, Luiz
Adriano. Angoli: 5-1 per il Milan. Recupero: 1; 3.

Giulio Mola
Milano

TRAVOLTO dalla Roma e dai fischi e dalla fragorosa contestazione del pubblico (inferocito come
mai era accaduto nella stagione,
ha urlato prima vergogna e poi
a lavorare). E da dimenticare
per il Milan lultima notte di campionato a San Siro, il sesto posto
buono per lEuropa League sfugge sotto gli occhi di Barbara Berlusconi e il ct azzurro Antonio Conte. Gli unici applausi, veri e commossi, sono stati quelli riservati
ad Abbiati a fine match: ma che
gaffe per Brocchi, che non ha
concesso al portiere (uscito fra le
lacrime e abbracciato dai compagni) la meritata passerella per laddio ai rossoneri dopo quindici anni di fedelt.
Una passeggiata agrodolce, invece, quella i giallorossi, perch il
3-1 finale non basta per raggiungere il Napoli: ma almeno il secondo posto stato accarezzato per
ventotto minuti (fra il gol di Salah e quello di Hamsik) dalla banda Spalletti facendo sognare i
3000 supporter presenti, mentre

per i rossoneri la serata stata un


vero e proprio incubo. Il fondo
stato toccato, una squadra cos fragile (soprattutto in difesa) non si
era mai vista, ma i processi (e le
rivoluzioni) vanno rimandati di
una settimana, perch per raggiungere lEuropa League (passando direttamente ai gironi eliminatori) c un secondo match
ball: il problema che si dovr
battere la Juventus e vincere la
Coppa Italia. Insomma, servir
una vera e propria impresa che pare impossibile vista la prestazione

di ieri sera. Dal primo alultimo


minuto (quando Bacca ha segnato
il gol della bandiera) stata evidente, a tratti schiacciante, la superiorit dei giallorossi. A centrocampo, con un possesso palla fantastico, e in attacco, con le punte
(e non solo) capaci di impensierire Donnarumma da qualsiasi posizione. La Roma, passata dopo un
quarto dora con Salah, ha raddoppiato con El Shaarawy (non ha
esultato, inchinandosi davanti alla curva rossonera) e triplicato
con Emerson, non ha smesso di

I voti della Roma

Larbitro

Szczesny 6,5; Florenzi 7, Rudiger 6, Manolas 6,5, Digne 7;


Strootman 7 (Totti 6,5), De
Rossi 7, Pjanic 8; Salah 7,5
(Dzeko sv), Nainggolan 7, El
Shaarawy 7,5 (Emerson 6,5).
All. Spalletti 8. Voto squadra 8

RIZZOLI 7. Gestisce per


unora la partita senza troppi
problemi, ottimamente assistito dai collaboratori che azzeccano i fuorigioco anche millimetrici. Dopo lo 0-2 spegne focolai di nervosismo.

giocare neppure quando le notizie provenienti dal San Paolo hanno spento definitivamente la fiammella della speranza. Anzi. Il Milan ha continuato a soffrire mentre Brocchi mischiava di continuo le carte: gli esperimenti (Romagnoli terzino, Locatelli a centrocampo, Honda dietro le punte)
sono falliti, cos come ha sbagliato tutto, ancora una volta, Balotelli. Un tempo, pessimo. Poi la sostituzione. Prima del match Galliani aveva detto: Al momento Mario un prestito puro. Avremo occasione di parlare, finita la stagione ci sar tempo per vedere cosa
fare. Durante lestate ci saranno
molte possibilit di parlare con il
Liverpool. Ma davvero potr servire questo Balotelli? Meglio non
illudersi. Cos come per Ibrahimovic: Ha degli emolumenti che sono incompatibili con il mercato
italiano, per vediamo - dice lad
rossonero -. E rimasto molto legato al nostro ambiente, ma ha offerte da tre continenti....

Le pagelle del Milan

Balotelli altra bocciatura, gioca un tempo poi Brocchi lo sostituisce


Giulio Mola
Milan

DONNARUMMA 6 Non pu far


miracoli su Salah, El Shaarawy ed
Emerson, ma Gigione bravo ad
evitare guai peggiori salvando su
Pjanjic, Florenzi e Totti
DE SCIGLIO 5 Dignitoso approccio al match, poi anche lui si adegua allandazzo, pure Digne arriva sul fondo e gli fa marameo.

ALEX 4 Dopo un quarto ora assist


involontario a Salah che per tira fuori, ma al primo erroraccio
ne segue un secondo visto che fa
malissimo il fuorigioco in occasione del gol giallorosso aprendo ancora unautostrada a Salah. (CALABRIA sv)
MEXES 5 Anche se il meno veloce, per il meno peggio della linea difensiva. Quando capisce
che non il caso di giochicchiare,

scaraventa il pallone in tribuna.


ROMAGNOLI 4,5 Fallisce lesperimento da terzino sinistro. Salah
ha un altro passo.
KUCKA 5 Duello fra giganti col
dirimpetaio Strootman, ma al milanista mancano le energie e il dinamismo delle gare migliori.
LOCATELLI 5,5 E il debutto dal
primo minuto a San Siro, e si vede. Ha sicuramente il senso della
posizione, fin troppo, perch za-

vorrato davanti alla difesa.


BERTOLACCI 4,5 Almeno contro la sua ex squadra ci si aspettava una prestazione dorgoglio.
Nulla. (BONAVENTURA 6,5)
HONDA 4,5 Schierato da trequartista, ma sin dalinizio si pesta i
piedi con Bacca. Ad un certo punto, visto che non sa cosa fare, si rivolge a Brocchi che gli spiega dove giocare. E lunico che nel primo tempo tira in porta.

BACCA 5 Tanto fumo e poco arrosto, linutile gol del finale.


BALOTELLI 4 Fuori per scelta tecnica dopo 45, lennesima bocciatura in una stagione fallimentare.
. (LUIZ ADRIANO st 5,5 Pi compatibile con Bacca).
All. BROCCHI 4 Mette in campo
un Milan impresentabile, preso a
pallate da un avversario pi forte.
E si dimentica di far giocare Abbiati per pochi minuti...

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

IL RE DI NAPOLI

HIGUAIN FIRMA UN CAPOLAVORO

CALCIO

LA NAZIONE

LIMPRESA DI IERI VALE ANCHE LA CONFERMA


DEL SECONDO POSTO DEGLI AZZURRI CHE
ACCEDONO DIRETTAMENTE ALLA CHAMPIONS

PIPITA NELLA STORIA: IL RECORD


Con la tripletta di ieri supera Nordahl a quota 36 gol: il bomber pi prolifico di tutti i tempi
Napoli
Frosinone

I
CAPOCANNONI
ERI

4
0

Re
c
o
r
dd
e
l
l
as
e
r
i
eA
ag
i
r
o
n
eu
n
i
c
o

Primo tempo: 1-0


NAPOLI (4-3-3): Reina 6, Hysaj 6,5,
Chiriches 6,5, Koulibaly 7 (st 31 Regini sv), Ghoulam 7, Allan 7,5, Jorginho 6,5, Hamsik 7 (st 38 David Lopez sv), Callejon 6,5 (st 65 Mertens
6), Higuain 10, Insigne 6,5. All.: Sarri 7,5.
FROSINONE (4-4-2); Zappino 6,5;
M. Ciofani 6, Russo 5,5, Blanchard
6, Crivello 6; Frara 6 (st 32 Soddimo sv), Gori 5, Sammarco 6, Kragl
5,5 (st 23 Carlini 5); D. Ciofani 5,5,
Dionisi 6 (st 23 Gucher 5). All.: Stellone 6.
Arbitro: Celi 6
Marcatori: pt 44 Hamsik, st 7 e 17
e 26 Higuain
Note: Espulso Gori al 13 pt per
aver scagliato il pallone contro un
avversario a gioco fermo. Ammoniti: Crivello e Jorginho. Calci dangolo: 15-0 per il Napoli. Recupero: 2 e
0. Spettatori: 55 mila.

Gonz
al
o
Hi
guai
n Napol
i
2015/
2016 36
Gunnar
Nor
dahlMi
l
an49/
50
35
Gunnar
Nor
dahlMi
l
an50/
51
34
A.
Val
ent
i
n
Angel
i
l
l
oI
nt
er58/
59
33
Fel
i
c
e
Bor
elI
I Juv
ent
us33/
34
31
Luc
a
Toni Fi
or
ent
i
na2005/
2006 31
LNZ

e la precisione nei passaggi. Eppoi, Higuain. Lui pi prigioniero


degli altri, stretto tra il fantasma
di Nordhal e il suo record e la voglia di mettere fine al duello infinito con la Roma. Nervoso, il Pipita, insolitamente statico e mai come stavolta fuori dal coro di Sarri
nel primo tempo. Ha sfiorato il
gol dopo 4 minuti ,e poco altro,
pur cercato con insistenza, spesso
forzata dai suoi compagni. Possibile finisca cos la caccia al record? No.

Paolo Franci
Napoli

PER COSTRUIRE il piedistallo e


mostrarsi monumento del pallone, gli sono bastati 19 minuti. Un
giro di clessidra nel quale Higuain ha sgretolato il record di
Nordhal con due guizzi di rapina
e una mezza rovesciata pazzesca,
meravigliosa, leggendaria..
Un vero e proprio affresco in movimento che immortala il pi
grande di tutti in zona gol: 36 reti, una in pi dellex Milan. Una
raffica incessante vissuta in una
stagione da non credere, che gli
spalanca i portoni della storia e
consegna al suo Napoli lEuropa
che conta, la Champions diretta,
grazie a un secondo posto meritatissimo. Eppure, dopo un primo
tempo stritolato dai nervi, il Pipita era sembrato cos lontano dal
record e dal giocatore che Sarri ha
trasformato in uomo squadra, leader, punto di riferimento indiscusso e indiscutibile. E invece,
luomo che il Real Madrid aveva
lasciato andare considerandolo

Gonzalo Higuain, 28 anni. In questa stagione ha trascinato il Napoli: con la sua tripletta di ieri sera ha
superato il record di Nordahl che durava dalla stagione 1949-50

un peso, s preso il record alla


sua maniera, di prepotenza.
LO HA FATTO in quei pazzeschi
19 minuti nei quali il Napoli s
ispirato a un romanzo di Dumas:
tutti per uno, uno per il record. I
moschettieri che lo hanno issato
sul monument, nella notte che riscrive la storia, sono Allan e Callejon, con gli assist per i primi due
gol. Poi, il Pipita, lassist se l fatto da s. Ha stoppato il pallone al
volo in area e inventato quel gol
in acrobazia talmente bello che,
s, sgretola il record di Nordhal,
in piedi dal 1949/50, ma al tempo
stesso gli rende omaggio con una

giocata nobile, privilegio dei fenomeni del gol. Sera consumato Sarri, alla vigilia, nel lanciare messaggi ai suoi. Perch quella festa anticipata per il secondo posto, vissu-

Notte di festa al San Paolo


Gara senza storia con i ciociari
e in 10 dopo appena 13 minuti
Hamsik sblocca, poi la tripletta
ta in ogni angolo della citt prima
di giocare contro il Frosinone,
proprio non gli andava gi. Ha
sfoderato precedenti freschi di ribaltoni da non credere lAjax

che ha perso il titolo scivolando


contro la penultima e lAtletico
Madrid finito ko contro il Levante retrocesso s dilungato su
trappole, insidie e pericoli di una
partita che nel calcio non esiste
mai: quella vinta prima di giocarla. E, per 44 minuti, lincubo di
una notte tragica, il tecnico del
Napoli lha vissuta eccome, in
quel San Paolo strapieno. Fino al
gol liberatorio di Marek Hamsik.
Quarantaquattro minuti nei quali
il Napoli ha creato occasioni a raffica, s rinvigorito per lespulsione di Gori dopo 13 minuti, prigioniero per, di una frenesia alimentare che annebbia i tempi di gioco

NELLA RIPRESA, il Napoli un


tamburo incessante. E arriva la
magnifica percussione di Allan
che salta tutti e la mette dentro
per il Pipita. Gol numero 34, ruggito del San Paolo e Nordhal ora
l a un solo, passo, a quota 35. Il
Napoli ora, gioco solo per il Pipita e quel piccolo, grande passo
dentro la storia, arriva dieci minuti dopo: cross di Callejon, guizzo
assassino dellargentino e ora s, a
braccetto di Gunnar Nordhal
mentre il San Paolo viene gi Per
riscriverla la storia, il Pipita ci
mette nove minuti e lo fa con un
gol che un affresco in movimento: stop volante in area e mezza rovesciata che gonfia la rete. Un gol
pazzesco, il 36esimo che sbriciola
il record in una notte da leggenda. La leggenda del Pipita Higuain.

La volata salvezza Gli emiliani a Udine per vincere, sperando che il Verona fermi i siciliani

Carpi-Palermo, gli ultimi 90 minuti sono senza alternative


Milano

DOPO una settimana avvelenata


dalle polemiche per lassurdo
meccanismo del paracadute, la serie A emetter oggi il suo ultimo
verdetto. Carpi e Palermo si giocano lultimo posto utile per restare
in serie A: gli emiliani devono
vincere a Udine e sperare che il
Verona non perda a Palermo, dove i siciliani saranno sostenuti da

44 mila spettatori in questa occasione speciale. Ecco le formazioni


in campo nelle due partite decisive (si gioca in contemporanea alle
20.45).
UDINESE (4-3-3): 31 Karnezis;
27 Widmer, 5 Danilo, 30 Felipe,
26 Pasquale; 7 Badu, 20 Lodi, 55
Hallfredsson; 8 B. Fernandes, 9
Zapata, 77 Thereau. All. De Canio

CARPI (4-4-1-1): 27 Belec; 2 Sabelli, 23 Suagher, 6 Gagliolo, 29


Martinho; 19 Pasciuti, 8 Bianco,
4 Cofie, 21 Di Gaudio; 10 Verdi;
15 Lasagna. All. Castori
Arbitro: Mazzoleni di Bergamo
Diretta su Sky Calcio 2 e Premium Calcio 1
PALERMO (3-4-1-2): 70 Sorrentino, 15 Cionek, 12 Gonzalez, 4 Andelkovic, 3 Rispoli, 10 Hiljemark,

25 Maresca, 77 Morganella, 20 Vazquez, 11 Gilardino, 21 Quaison.


All.: Ballardini.
VERONA (4-4-2): 95 Gollini, 3 Pisano, 22 Bianchetti, 5 Helander, 6
Albertazzi, 13 Wszolek, 8 Marrone, 23 Ionita, 16 Siligardi, 21 Gomez, 11 Pazzini. All: Delneri.
Arbitro: Irrati
Tv: Sky Calcio 1, Premium Calcio

Fabrizio
Castori

CALCIO

LA NAZIONE DOMENICA 15 MAGGIO 2016


.

SERIE A: I VERDETTI

DI FRANCESCO, GRANDE IMPRESA

SQUINZI: LA JUVE CHE VINCE LA FINALE


COL MILAN? MI SPIACE PER BERLUSCONI
MA SAREBBE UN GIUSTO PREMIO PER NOI

Batte lInter, stacca il Milan


Sassuolo Scala del calcio
I neroverdi con un piede in Europa ma devono tifare Juve in Coppa Italia

Pagelle Inter
Murillo da incubo
CARRIZO 5. Non male: uccellato da Politano (via Murillo) al primo tiro contro.
Riuccellato al secondo.
Triuccelato...
DAMBROSIO 5,5. N. Prova
dignitosa, ma sconta pure
lui le amnesie di reparto. Un
gol annullato sul filo dellingiusto.
JUAN JESUS 5,5. Soffre come tutta la retroguardia nerazzurra allesuberanza offesiva degli emiliani.
MURILLO 4. Autorete di
sponda. Coinvolto anche
nel raddoppio del Sassuolo.
Finche il rosso non lo separa dalla realt. Dodicesima
espulsione stagionale per
lInter.
TELLES 5,5. Forse la sua ultima prestazione di manodopera nerazzurra. Non ha il
tempismo necessario a mettersi a fetta sul cross di Gazzolache prelude al terzo gol
neroverde
KONDOGBIA 5. Farinoso come certe farfalle notturne,
qualche tocchetto e qualche
velleit. Poi sazzoppa.
BROZOVIC 6. Il pi indaffarato della mediana. Azioneassist a favore di Palacio
MELO 6. Non indifferente
alluniverso che lo circonda.
Mediamente torvo sul pezzo.
JOVETIC 5,5. A conclusione di una stagione dal crescendo al diminuendo, fornisce una prova a luminescenza variabile.
EDER 5. Non lascia tracce
sensibili nemmeno al luminal: va cos per lunghi tratti.
Fa eccezione la sua testa,
che sa colpire sempre con perizia ancorch sterile.
PALACIO 6,5. Diploma in
generosit a prescindere.
Moto semi-perpetuo. Alla
prima palla buona, la fruttifica.
NAGATOMO 6. Rileva Kondogbia e fa il solito soldatino.
RADU SV. Al posto di Carrizo. Lesordio in A del portierino rumeno.
DELLA GIOVANNA SV. Altro pischello allesordio.
Che Eupalla gli sia propizia
in futuro.
All. MANCINI 5. Lui chiede, per restare allInter, un
plebiscito di consensi. Certo
che questa sconfitta, anodina ma non indolore, lo aiuta
assai...
Voto DI SQUADRA 5.
Cla.N.

Sassuolo
Inter

3
1

Primo tempo: 3-1


SASSUOLO: Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Pellegrini,
Magnanelli, Duncan; Politano, Defrel (st 6 Falcinelli), Sansone. A disp. Pegolo, Pomini, Vrsaljko, Antei,
Longhi, Missiroli, Biondini, Trotta.
All. Di Francesco.
INTER: Carrizo; DAmbrosio, Juan
Jesus, Murillo, Telles; Melo, Kondogbia (st 24 Nagatomo); Brozovic,
Jovetic, Palacio; Eder. A disp. Radu,
Santon, Della Giovanna, Miangue,
Gyamfi, Correia, Baldini, Bonetto,
Gnoukouri, Manaj, Biabiany. All.
Mancini.
Arbitro: Gervasoni di Mantova.
Marcatori: 6 Politano, 26 Pellegrini, 32 Palacio, 39 Politano
Note: espulso Murillo al 14 st

Stefano Fogliani
Reggio Emilia

POTR sognare lEuropa ancora


una settimana, il Sassuolo, e non
dovesse arrivare ove il Milan
vincesse la Coppa Italia non
avr comunque nulla da rimproverarsi. La sedicesima vittoria stagionale che la squadra di Di Francesco si regala contro lInter blinda un sesto posto che da una parte
il miglior risultato di sempre della giovane storia neroverde in serie A, dallaltra sa, Europa o non
Europa, di possibili promesse (e
premesse) per la prossima stagione, in vista della quale Giorgio
Squinzi ha gi promesso rinforzi.
Perch il Sassuolo, pur privo, tra

gli altri, di Berardi e Vrsaljko, gioca con il piglio della grande e si


conferma ammazzabig al Mapei
Stadium sono cadute, prima dei
nerazzurri, Napoli, Juve, Lazio e
Milan ma conferma soprattutto
di aver trovato il giusto equilibrio
tra la capacit di esprimere gioco
e quella di gestire aspettative che
una volta avrebbero tagliato le
gambe ai neroverdi. Una volta, appunto: da subito, invece, il Sassuolo padrone del match, timbra
primo e secondo gol in 30 Politano dai 18 metri, Pellegrini a capitalizzare lazione-tipo del 4-3-3
neroverde e va in apnea solo
quando una topica di Magnanelli
libera Palacio per il 2-1. LInter,
che Mancini disegna sghemba,
tra 4-3-3 e 4-2-3-1, tuttavia, mostra i suoi limiti (anche di motivazioni) subito dopo: altra verticalizzazione a liberare questa volta
Gazzola sullesterno e stacco vincente dellimprendibile Politano.
Non serata per lInter: la conferma in Consigli che limita Eder e
in Gervasoni che prima annulla
tra i dubbi un gol a DAmbrosio
al 10 s.t. e 5 dopo espelle Murillo, mentre i neroverdi prendono
quota e il risultato di San Siro,
che ne certifica il sesto posto, mette loro le ali. Vicini al poker vanno Duncan, Falcinelli e Peluso,
mentre lInter che chiude con
in campo due 97 - si arrende ad
una superiorit a tratti schiacciante, messa in discussione solo da
qualche acuto di Palacio, unica
fonte di imbarazzo per la retroguardia neroverde. Troppo poco
per fermare questo Sassuolo.

Larbitro

I voti del Sassuolo

GERVASONI 5,5. Dubbi sul


primo gol del Sassuolo e indecisa... decisione nellannullare la rete di DAmbrosio nella ripresa. Giusto il
rosso cotto e mangiato a Murillo.

Consigli 6,5, Gazzola 6,5,


Cannavaro 6,5, Acerbi 7, Peluso 6, Pellegrini 7, Magnanelli 6, Duncan 7,5, Politano
8, Defrel 6, Sansone 6, Missiroli 6, Falcinelli 6. All. Di
Francesco 7.

Ha vinto la Liga Battuto in volata il Real grazie alla vena del Pistolero: Zidane ora si dedica alla Champions

Suarez fa 40 ed Scarpa doro: trionfo del Barcellona


Messi, 26 reti e
Suarez, 40 reti: per
il Barcellona un
titolo da record

Barcellona

IL BARCELLONA si conferma
campeon della Liga, sia pure con
qualche brivido, al termine di
una stagione che avrebbe potuto essere esaltante, se solo
tre settimane di pura follia non avessero privato i blaugrana della
possibilit di giocarsi
fino in fondo la
Champions.
Il trionfo dei catalani stato firmato per la seconda volta di seguito da Luis
Enrique, condottiero
di
una squadra quasi perfetta e reduce dallenplein della pas-

sata stagione, ma soprattutto dai


gol di Luis Suarez, pichichi con
40 gol - ma anche Scarpa doro grazie alla tripletta di ieri rifilata
al Granada. Il Real, pi dellAtletico, stato fino in fondo il vero rivale di Messi e compagni e, per
una manciata di minuti, stato ieri anche campione virtuale, grazie
al primo dei due gol realizzati da
Cristiano Ronaldo sul campo del
Deportivo La Coruna. La gioia galiziana delle merengue durata
poco, per: centro del portoghese
al 7 e pronta risposta del Pistolero uruguagio al 22. I conti si sono chiusi praticamente l.
DA QUEL MOMENTO, il Barcellona ha badato ad amministrare,
mentre il Real ha raddoppiato
sempre con Ronaldo, tenace rivale di Suarez nella corsa al titolo di

Pichichi, poi in gol altre due volte, a coronamento di una stagione


semplicemente
stratosferica.
Nellanno delladdio a Johan Cruijff, il Barca ha prima rischiato di
stravincere un campionato suo
fin da subito, poi ha temuto di essere riacciuffato dai rivali - su tutti lAtletico Madrid - infine ha ritrovato lucidit, estro e la concretezza di un organico senza eguali,
mettendo le mani su un titolo che
lo proietta nella leggenda. E che
vale tanto anche per la competitivit degli avversari, non a caso a
fine mese finalisti della Champions nello stadio di San Siro. I
gol di Suarez hanno pesato tantissimo, quanto le 26 reti e i 16 assist
di Leo Messi, uomo-faro dellattacco dei blaugrana, i 24 gol e i 12
assist di Naymar, che completano
la terrificante MSN offensiva.

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

CALCIO

LA NAZIONE
.

LA FESTA SCUDETTO
LA SIGNORA BATTE LA SAMP 5-0

DYBALA BATTE ANCHE TEVEZ: 23 RETI


TOTALI (19 IN CAMPIONATO) ALLA SUA PRIMA
STAGIONE IN BIANCONERO (21 PER LAPACHE)

JUVE, COPPA CON REGALO: PJANIC

Ieri la consegna del Trofeo per il quinto titolo consecutivo. E la societ sta per piazzare un colpo super
Juventus
Sampdoria

5
0

Primo tempo: 3-0


JUVENTUS: Neto 6; Barzagli 6,5, Bonucci 7, Chiellini 7; Lichtsteiner 6,5,
Pereyra 5 (66 Sturaro 6), Hernanes
6,5, Pogba 6,5, Evra 7; Mandzukic 7
(75 Zaza 6), Dybala 8 (67 Morata 6).
All. Allegri
SAMPDORIA: Brignoli 5; Diakit 4,
Silvestre 4, Skriniar 4; Sala 5 (55 Ranocchia 5), Krsticic 4,5, E.Barreto
4,5, Dod 5; R.Alvarez 4,5, Correa 5
(76 Soriano ng); Quagliarella 5 (86
Ponce ng). All. Montella
Arbitro: Gavillucci.
Marcatori: pt 5 Evra (J), 15 rig. e
37 Dybala (J), st 77 Chiellini (J), 85
Bonucci (J).
Note: espulso al 14 Skriniar (S). Ammoniti Chiellini (J), Hernanes (J), Sala (S), Sturaro (J).

Luca Pasquaretta

per le vie della citt. La festa per


proseguita in una discoteca di
Torino. Tutto secondo copione,
come la vittoria, la 16esima consecutiva in casa, contro una Sampdoria bruttina, rimasta in inferiorit numerica dopo un quarto
dora, battuta ed abbattuta sotto i
colpi di Evra, Dybala (due volte),
Chiellini e Bonucci.
TROPPO FORTE questa Juve,
non solo per la banda di Montella, ma per chiunque in Italia negli
ultimi 5 anni. Non c stata storia.
A sentire dirigenti, tecnico e giocatori non finita qui. Non hanno nessuna intenzione di fermarsi. Prima vogliono prendersi la
Coppa Italia, sarebbe lundicesima, la seconda consecutiva. Se dovessero battere anche il Milan
nellultima recita della stagione,
sabato prossimo a Roma, la Juve
agguanterebbe un altro record,
perch nessuno in Italia aveva

centrato il double per due anni di


fila. Buffon e compagni guardano
oltre. Vogliono la coppa dalle
grandi orecchie, un sogno realizzabile come aveva sottolineato recentemente Andrea Agnelli. La
societ sta lavorando per rinforzare la squadra. Uno dei grandi
obiettivi Miralem Pjanic.
Leclettico centrocampista della
Roma non stato ancora assoldato, perch la Juve non ha versato i
38 milioni previsti dalla clausola

come ha spiegato la societ giallorossa.


UNA SMENTITA che sa semplicemente di rinvio, perch Pjanic e
la Juve sono molto vicini. Allegri
non ha fatto nomi, ma ha tracciato uno dei profili: Marchisio star fuori per diverso tempo, serve
un centrocampista e qualche grande campione con valori umani e
tecnici, che sappia giocare a calcio. Cos pi facile vincere. Poi
il modulo conta poco. Faremo il
mercato insieme alla societ. Marotta e Paratici sono una coppia
straordinaria. Pochi al mondo lavorano come Fabio (Paratici,
ndr), ha una passione e una conoscenza dei giocatori immensa. E
inutile fare nomi con lui, sa quali

sono i migliori e quali mi piacciono. Fra questi anche Sanchez e


Cavani. Anche se Marotta prover a trattenere Morata: Lui vuole
restare. Dipender dal Real. Parleremo con loro dopo la finale di
Champions. Una sfida che questa Juve prover a giocarsi la prossima stagione insieme al sesto titolo di fila, nessuno in Italia si era
spinto cos oltre. Mai dire mai
con questa Juve, perch da queste
parti hanno dimostrato di saper
trasformare i sogni in realt.

Larbitro
GAVILLUCCI 6. Giusto il rosso diretto a Skriniar e il calcio di rigore assegnato alla
Juve. Ha fischiato con razionalit in una partita senza
difficolt.
La festa della Juve: da
notare le nuove maglie con
le strisce verticali larghe

Torino

ERANO pressappoco le 19:35


quando Gigi Buffon ha alzato al
cielo la coppa dello scudetto consegnatagli dalle mani del fischiatissimo Beretta sotto una pioggia
di coriandoli. Abbracci, scherzetti, sorrisi e qualche lacrima ieri allo Stadium, fortino colorato con
le sue bandierine sventolanti e la
coreografia storica, come limpresa centrata dalla Vecchia Signora,
che non ha fatto sconti, prendendosi con forza il quinto titolo di fila. Applausi per tutti, anche da
parte di Andrea Agnelli e John Elkann, a bordo campo insieme alle
famiglie dei giocatori. Non c stato il giro con il pullman scoperto

La sentenza La Cassazione ha respinto il ricorso dellex dg bianconero chiudendo cos la vicenda

Calciopoli ultimo atto: Moggi dovr risarcire tutti i danni


Roma

LUCIANO MOGGI dovr risarcire


i club e gli altri soggetti danneggiati dal suo sistema che ha falsato il campionato di Serie A
2005-06. Lo ha stabilito ieri la Cassazione che ha respinto il ricorso
straordinario dellex dg della Juventus contro la sentenza definitiva su Calciopoli emessa dalla stessa Corte il 23 marzo 2015.
Moggi contestava la condanna al
risarcimento disposta nei confronti di varie squadre (tra cui Bologna, Atalanta, Brescia, Fiorentina
e Lazio), nonch della Figc e del
ministero delle Finanze, danneggiati dallalterazione del torneo. Il
ricorso era rivolto anche contro le
conseguenze risarcitorie stabilite

dal verdetto dei supremi giudici


al termine del processo Calciopoli
in favore dellex presidente del Bologna, Giuseppe Gazzoni Frascara e della sua societ fallita Vittoria (la holding che controllava il
Bologna Fc prima della retrocessione in Serie B), del Lecce, della
Salernitana e della Federconsumatori della Campania.
La stima dei risarcimenti non era
stata quantificata nel corso del
processo penale e la sentenza della Cassazione sanciva il diritto ai
risarcimenti da far valere attraverso apposite cause civili.
GAZZONI FRASCARA ne ha gi
attivate per il valore di 113 milioni di euro nei confronti degli im-

putati di Calciopoli come Moggi e


la Juve, mentre lAtalanta ha fatto
lo stesso per un valore di 69 milioni di euro. Soddisfatto per il respingimento del ricorso lex patron del Bologna.
QUESTO - ha commentato Gazzoni - fa s che sulla vicenda non
si ponga la pietra tombale che sarebbe stata la pietra tombale sulla
giustizia. Anche se si continua a
far finta di non saperlo - ha aggiunto - se il reato prescritto,
non per questo prescritto il danno, e dunque il diritto di risarcimento alle parti civili.
Se cambiato qualcosa rispetto
ad allora? Lo vedete voi..., si limitato a dire lex direttore generale della Juve.

Conte, domani
i primi convocati
Roma

DOMANI ARRIVER lannuncio dei convocati che prenderanno parte al raduno Europeo: appuntamento a Coverciano per il giorno seguente
per un totale di due periodi di
circa una settimana ciascuno
di lavoro (12 giorni) comprese
le amichevoli contro Scozia
(29 maggio a Malta) e Finlandia (6 giugno a Verona), ultimo test prima della partenza
per Montpellier l8 giugno.
Tra le due gare, prevista anche una serata evento dedicata
alla Nazionale su Rai 1 il 31
maggio alle 20.35: Sogno Azzurro dallAuditorium Rai
del Foro Italico di Roma, ospiter la Nazionale al completo
guidata dal ct Antonio Conte.
Nella stessa serata, Conte annuncer la lista ufficiale degli
Azzurri per Euro 2016.

CALCIO

LA NAZIONE DOMENICA 15 MAGGIO 2016


.

ULTIMA DI CAMPIONATO
STASERA ALLE 20.45

LALLENATORE RIBADISCE IL SUO RAPPORTO


CON LA PROPRIETA: IL PRESIDENTE HA DETTO
CHE SARA PIU PRESENTE. SONO CONTENTO

GITA A CASA DELLA LAZIO. POI IL FUTURO


Sousa scrive a Cognigni
Una mail con le richieste
Il tecnico aspetta una risposta: Sono sicuro che arriver...
Giampaolo Marchini
Firenze

RESPONSABILITA e
presidente Mario Cognigni. Sono queste le quattro
parole che rimbalzano pi
volte durante lultima conferenza stampa della stagione
di Sousa. Parole che danno
lesatta dimensione di una rivoluzione nemmeno tanto silenziosa, ma certamente epocale per come arrivata: netta e precisa. Le ultime decisioni spetteranno sempre al
presidente Mario Cognigni
ribadisce Sousa . Sono
contento di questo e fino a
quando non mi diranno diversamente sar lui il mio referente. La piramide viola
ora ha un vertice pi appuntito e per lallenatore non ci
saranno ulteriori incertezze
su chi sia il suo referente
principale.
LUI SAR molto pi presente di prima per prendere
le grandi decisioni ripete
Sousa come un mantra .

Rappresenta la propriet e
per questo decider. Concetti che nelle ultime settimane
erano gi venuti a galla, ma
adesso tutto alla luce del sole, come il nuovo modo di
comunicare con il vertice.
Durante la conferenza stampa Sousa, infatti, racconta di
una email inviata al presi-

Il vertice della piramide


Le ultime decisioni
spetteranno sempre
al presidente
dente, dai contenuti ignoti,
ma riconducibili allorganizzazione logistica della prossima stagione e forse alle idee
di mercato. Una email perch verba volant, scripta manent. Lho girata al presidente Cognigni che mi ha assicurato che lavrebbe fatta
conoscere anche alla propriet e sono sicuro che avr le
risposte a tutte le domane
che ho fatto. Modo inusuale, perch nel mezzo ci sareb-

be anche un direttore sportivo. E Prad allora? Come


Daniele e tutti gli altri abbiamo le nostre responsabilit.
Le decisioni saranno prese
dal presidente Mario Cognigni che il massimo riferimento. Con Daniele ci confrontiamo spesso e ci siamo
conosciuti meglio. Il presidente resta il riferimento per
tutti, lui la societ. Il suo
ruolo quello di scegliere le
persone, i ruoli e poi ognuno
di noi avr le proprie responsabilit del lavoro che faremo. Ecco appunto: responsabilit e presidente Mario
Cognigni.
CI SAREBBE anche una partita. Ma Lazio-Fiorentina
serve solo per chiudere lalmanacco di questanno, perch le attenzioni di tutti
mail comprese sono verso
la prossima stagione. Per
chiudere il campionato con
un risultato positivo sarebbe
auspicabile, anche per rendere larriverderci meno amaro per quello che poteva essere e che non stato.

Cos in campo

ore

20,45
LAZIO

Stadio: Olimpico
Arbitro: Manganiello

FIORENTINA

4-3-3

Inzaghi: Voglio una vittoria del cuore


Firenze

SICURO Simone Inzaghi

SIMONE INZAGHI si prepara a chiudere la stagione


della Lazio e chiede una vittoria netta contro la
Fiorentina. Non mimporta di Sampaoli, la mia arma
sono i risultati. Dovremo cercare di fare il massimo
anche in questa sfida. Giochiamo contro una squadra
costruita bene. Poi daremo il giusto tributo a Klose.

SERVONO RISPOSTE
Paulo Sousa sempre molto frontale

22
8
13
18
29
16
32
19
87
11
14

Marchetti
Basta
Bisevac
Gentiletti
Konko
Parolo
Cataldi
Lulic
Candreva
Klose
Keita
All.: Inzaghi

3-4-2-1
24
4
2
13
27
5
8
28
72
10
9

Lezzerini
Tomovic
Gonzalo
Astori
Tello
Badelj
Vecino
Alonso
Ilicic
Bernardeschi
Kalinic
All.: Sousa

Mercato Gli attaccanti (entrambi in prestito fino al 30 giugno) attesi a Firenze il prossimo mese. Ecco come la societ dovr muoversi per risolvere i due casi

Gomez il primo luglio torna viola


Rossi, il Villarreal c (con lo sconto)
Riccardo Galli
Firenze

MARIO GOMEZ e Giuseppe


Rossi aspettano un segnale
da Firenze. Vogliono sapere, conoscere e definire il loro futuro. Che sia ancora in
maglia viola o molto pi
probabilmente altrove, i
due attaccanti dovranno ripassare in citt il prossimo
mese, visto che i prestiti
con Besiktas e Levante sono in scadenza il 30 giugno.
Se entro tale data, Gomez e
Rossi non troveranno una
soluzione, entrambi dal pri-

La scelta di Pepito
Il Levante (retrocesso)
non lo riscatter
E pronta la sua ex squadra
mo luglio, tornerannno a
tutti gli effetti giocatori della Fiorentina e affrontare
cos lestate e ovviamente
anche il ritiro estivo a disposizione dellallenatore della
Fiorentina.
GI, MA che cosa pu (o dovrebbe) succedere per risolvere prima la situazione?
Per Gomez, vale la clausola

del riscatto che il Besiktas


potrebbe far valere vista la
cifra (assolutamente simbolica) di mille euro. Il Besiktas per non sembra affatto
convinto della mossa anche
perch poi dovrebbe garantire a Gomez un nuovo contratto (biennale e milionario).
E poi c SuperMario che
in Turchia non vuole rimanere e ha come obiettivo
al momento scartato dalla
Fiorentina di rescindere
coi viola per liberarsi a costo zero. Scenario questo,
che potrebbe diventare reale a met a agosto nel caso

IN ATTESA
Entro un mese, Mario
Gomez decider il suo
futuro fra la Fiorentina
e il Besiktas

Gomez una volta rientrato


a Firenze non sia stato poi
venduto dalla Fiorentina a
un altro club.
DIVERSO il discorso relativo a Pepito. Il Levante, vero, lo far tornare a Firenze, ma il diritto di riscatto
potrebbe accollarselo il Villarreal (per Rossi sarebbe
come tornare a casa), ma
con uno sconto sensibile rispetto ai 5 milioni pattuiti
in inverno con il Levante.
In pratica, il Villarreal
pronto ad acquistare Pepito
dalla Fiorentina ma non
vuole spendere pi di 4 milioni di euro.

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

CALCIO

LA NAZIONE
.

I giocatori

Vacanze
al via
Firenze

IL FISCHIO finale
dellOlimpico
coincider con
linizio delle vacanze
della Fiorentina.
Tutti via, ma con il
cellulare acceso,
visto che soltanto fra
una settimana (al
termine della finale
di coppa Italia fra
Milan e Juventus), i
giocatori viola
sapranno quando
inizier la nuova
stagione.
A FIRENZE, nei
prossimi giorni, si
faranno vedere i
dirigenti e per
qualche ora anche
Paulo Sousa, mentre
per capire con
esattezza quali
saranno le scelte
della societ in vista
del futuro, si dovr
aspettare il rientro in
Italia di Della Valle e
di Cognigni.
Tornando ai
giocatori, vacanze
sicuramente pi
lunghe (e quindi
niente partecipazione
al ritiro estivo) per i
viola impegni nel
campionato Europeo
e alla Coppa
America.
R.G.

TONELLI E DEL NAPOLI

SEGUI LA NOSTRA DIRETTA TWITTER

LE FIRME ARRIVERANNO NELLA GIORNATA


DI MARTEDI, MA TONELLI E GIA UN GIOCATORE
DEGLI AZZURRI. ALLEMPOLI 10 MILIONI DI EURO

SEGUI LAZIO-FIORENTINA SU WWW.LANAZIONE.IT


CON LA NOSTRA DIRETTA TWITTER DELLA GARA
CON LHASHTAG #FIORENTINANAZIONE

PRAD, UNA VITA DA MEDIANO


E in attesa di giudizio
Ma lavora in silenzio

Il caso Professionalit comunque. Aspettando la verit


Angelo Giorgetti
Firenze

SCADENZA del contratto: 30 giugno. E pochi segnali a proposito del


rinnovo, situazione condivisa con altri dirigenti allinterno della Fiorentina in un momento in cui il clima
ondeggia fra la possibile smazzata,
la piccola turbolenza e una carezza.
Eppure Daniele Prad continua a lavorare come se tutto fosse gi chiaro,
compreso il verdetto che lo riguarder, perch ci sono da seguire trattative nate in passato (Pavoletti, Mario
Rui, Verre, Missiroli, pi da lontano
Praet e Lisandro) e comunque il sentimento verso i Della Valle di riconoscenza a margine di un bilancio
calcisticamente positivo: tre quarti
posti e un quinto, lopportunit di lavorare a livelli alti rappresentando
una propriet solida, la fiducia concessa allinizio per la scelta dellallenatore (Montella invece di Ranieri,
gi opzionato dalla societ).
CI SONO stati certo anche i momenti bui, in particolare nellestate del
2013, quando la presentazione di Gomez fu lultimo innesco di un confronto interno molto netto in termini di competenze e rapporti con
lesterno. Il solito refrain dellultra
esposizione, un passo indietro per
Prad dalla figura del dirigente a tutto tondo, la ricerca di una collocazione pi circoscritta, un passo indietro inevitabile, un ruolo pi specifico. Una vita da mediano/ a recuperar palloni/ con dei compiti precisi/
a coprire certe zone e giocare generosi? Pi o meno. Prad si adattato

Serie B

Livorno, che colpo


Tre punti doro
Playout possibili

allo stile DV rinunciando probabilmente a una parte delle competenze


acquisite a Roma, dalla sua parte restano la scelta di Montella e alcuni
colpi che hanno formato lossatura
della squadra (Borja Valero, Gonzalo, Ilicic, Pizarro, poi Vecino e ovviamente Cuadrado).
E ANDATA meno bene con altri (e
Benalouane rappresenta il simbolo
probabilmente insuperabile del
flop), perch negli scorsi mesi il
pool di mercato ha agito in modo
non esattamente fulminante e anche

Questione di ruolo
Serve autonomia nelle fasi
pi calde del mercato. Resta alta
la riconoscenza alla propriet
Prad si misurato con i rimbalzi,
pi che con i successi. Modalit da
rivedere. Meno male che ora c un
referente ed Mario Cognigni,
scandirebbe Sousa.
Per Prad dopo quattro anni resta il
senso di unesperienza da completare comunque con professionalit
fino al 30 giugno, anche perch eventuali nuovi datori di lavoro molto apprezzerebbero chi fino al termine
del mandato tiene fede allimpegno.
O magari i datori di lavoro potrebbero restare gli stessi. Tutto possibile
mentre volteggia un ritorno con tre
sillabe (Corvino). I mediani pensano a recuperar palloni/ con dei compiti precisi. E magari anche con un
po di autonomia in pi, in certi momenti sarebbe utile.

Firenze

LA GIORNATA DELLA B segnata dal colpo in trasferta del Livorno che si prende tre
punti doro (1-3 il finale) sul campo
dellAscoli. Per gli amaranto gol di Vantaggiato (su rigore) e doppietta di Aramu.
La posizione del Livorno rimane comunque in bilico. Per la salvezza infatti potrebbe non bastare una vittoria nellultima sfida

DIRETTORE SPORTIVO Daniele Prad a Firenze dal giugno 2012

della stagione, venerd sera contro il Lanciano.


I RISULTATI. Ascoli-Livorno 1-3, BresciaBari 2-3, Cagliari-Salernitana 3-0, CesenaNovara 1-0, Entella-Avellino 4-0, Lanciano-Ternana 1-1, Latina-Vicenza 2-1, Modena-Pescara 2-5, Trapani-Crotone 3-0, Perugia-Pro Vercelli 1-2 (giocata venerd). Oggi

(ore 17.30) Como-Spezia.


LA CLASSIFICA. Cagliari 80 punti; Crotone 79; Pescara 71; Trapani 70; Bari 68; Cesena e Spezia 65; Entella 64; Novara (-2) 62;
Perugia e Brescia 54; Ternana 50; Avellino
49; Vicenza 48; Pro Vercelli e Ascoli 46; Latina 45; Lanciano 43 (-4); Modena e Salernitana 42; Livorno 41; Como 30.

CALCIO

LA NAZIONE DOMENICA 15 MAGGIO 2016


.

LAZIO-FIORENTINA
LA FORMAZIONE VIOLA

LEZZERINI SI SCALDA

Forse titolare al posto di Tata


In attacco dubbio Berna-Zarate
Una partita senza stimoli per entrambe le squadre. Ma Sousa ci tiene
Firenze

I numeri
Ben 33 sconfitte
allOlimpico
contro la Lazio
Firenze

NELLE ultime giornate dei


campionati disputati in serie
A,la Fiorentina ha un bilancio positivo di 32 vittorie, 24
pareggi e 20 sconfitte. Due
anche i precedenticontro la
Lazio, a Roma. Lo 0-0 del
32/33 e la sconfitta per 1- 0
del 35/36. Il peggiore ricordo
il 3-1 subito a Genovanel
55/56. Il ricordo migliore il
5-0 casalingo alla Juventus,
nel 40/41. Anche nellera
Della Valle,il bilancio delle
ultime giornate positivo,
con 6 vittorie, 3 pareggi e 2
sconfitte. Prima 4 successi
consecutivi. Nel 2004/05 il
3-0 del Franchi sul Brescia,
che port la salvezza.
NEL 2005/06 il 2-0 sul campo del Chievo. Nel 2006/07 il
5-1 del Franchicontro la
Sampdoria. E nel 2007/08
l1-0 di Torino sui granata
che regal la Champions
League. Quindi le due sconfitte : lo 0-2 contro il Milan
del 2008/09 e il 2-0 a Bari,
nel 2009/10. Infine i pareggi
per2-2a
Brescia
nel
2010/11 e per 0-0 a Cagliari
nel 2011/12, il 5-1 diPescara, nel 2012/13, il 2-2 a Torino, contro i granata, nel
2013/14 e il 3-0 sul Chievo, al
Franchi, nello scorso campionato. Ma il campo della
Lazio ostico per i viola,
con 13 vittorie, 21 pareggi e
33 sconfitte.
G. M.

CON la trasferta allOlimpico contro la Lazio si chiude la stagione


della Fiorentina e con tutta probabilit sar anche lultima volta in
viola per molti giocatori. Tra quelli a cui non stato rinnovato il
contratto, tra quelli che la societ
viola non riscatter e tra quelli
che saranno ceduti una decina sono allultima partita con la Fiorentina. Una gara, quella contro la
Lazio, che non presenta stimoli
particolari per nessuna delle due
formazioni. Qualsiasi risultato
non cambier la classifica.
Ma anche se in gioco non c pi
nulla Sousa alla vigilia stato
chiaro vogliamo vincere per
chiudere bene e in qualche maniera addolcire una seconda parte
di stagione a dir poco negativa, dopo una prima parte fantastica e da
primo posto in classifica. E per
cercare di chiudere la stagione nel
miglior dei modi, Paulo Sousa
mander in campo la formazione

migliore.
Di sicuro non potr contrare sugli squalificati Borja Valero e Manuel Pasqual (la sua avventura in
viola, dopo 11 anni, terminata
domenica scorsa contro il Palermo), sugli infortunati Benalouane (il tecnico portoghese non ci

Badelji e Vecino
Si riforma la coppia, sugli
esterni Tello e Alonso
Kalinic ancora centravanti
ha potuto contare un solo minuto
da quando arrivato a gennaio),
Babacar e Blaszczykowski (il polacco si infortunato alla caviglia
nellallenamento di venerd e nel
lasciare ieri il centro sportivo ha
salutato gli ormai ex compagni).
Novit, con tutta probabilit, ci saranno in porta. Allolimpico dovrebbe giocare Lezzerini e non
Tatarusanu. Un premio per come si allenato tutto lanno. Per

PROTAGONISTI
In alto Zarate e Tello. Nella foto
piccola Lezzerini

Lezzerini potrebbe essere lesordio in campionato con la maglia


viola ma questa estate potrebbe
andare altrove per giocare con
continuit. Per la difesa consueta
linea a tre, questa volta con Tomovic, Gonzalo Rodriguez e Astori.
SUGLI esterni a sinistra ci sar
Alonso (il giocatore nel mirino
di alcuni club spagnoli) e sulla destra ritorna Tello dallinizio mentre sulla mediana torna la coppa
Badelj e Vecino. Il croato proprio
nella gara di andata contro la Lazio sub un infortunio che poi lo
ha condizionato, e con lui anche
la squadra, nella seconda parte

della stagione.
SULLA trequarti, invece, in tre si
giocano due maglie. Bernardeschi, Ilicic e lex laziale Zarate.
Lintenzione quella di partire
con i primi due ma limprevedibilit e le motivazioni di tornare a
giocare nel suo ex stadio davanti
ai suoi vecchi tifosi potrebbero
spingere lago della bilancia a suo
favore.
Sousa, per, potrebbe alla fine sorprendere tutti scegliendo Mati
Fernandez o Kone per una delle
due maglie, visto che poi lultima,
quella al centro dellattacco sar
di Kalinic.
Gianni Ceccarelli

La storia Da tre campionati il giovane direttore di gara chiamato in A per lultima di campionato

Manganiello, larbitro che spunta sempre (e solo) nel finale


Firenze

IL TRENTAQUATTRENNE Gianluca Manganiello di Pinerolo


un analista finanziario che lavora
in una societ di corporate performance management.Curiosamente in serie A quasi un esordiente, bench vi abbia diretto la
sua prima partita nellultima giornata del campionato 2013/14. Entr nel mondo del calcio come giocatore, in una squadra di Pinerolo, fino agli allievi. Poi linizio della carriera arbitrale, a partire dal
1997,attraverso le varie categorie. Prima nel settore giovanile,

quindi,
via
via,in promozione, eccellenza, lega pro, fino allesordio
in serie B nel
2012/13. Nella
categoria cadetti ha diretto finora 73 partite, con
30 vittorie casalinghe, 26 pareggi
e 17 successi esterni, 17 espulsioni e 20 rigori e l si costruita la
fama di arbitro tutto di un pezzo.
Finalmente lesordio in serie A,
primo nella storia della sezione di
Pinerolo arrivato a tale livello,nellultima giornata del campiona-

to 2013/14, in una gara vinta per


2-1 dal Chievo, sul proprio campo, contro lInter. Una direzione
praticamente priva di errori, salvoqualche dubbio di fuorigioco
nellazione delgol della bandiera
dei nerazzurri. Ma Manganiello
non fu premiato, visto che fu chiamato a dirigere la sua seconda gara in serie A ancora una volta soltantonellultima giornata del successivo campionato 2014/15. Anche allora una vittoria casalinga
con molti gol, quella per 4-3 del
Cagliari sullUdinese, e un arbitraggioinappuntabile da parte di
Manganiello. Ma neppure quella

seconda direzione senzaltro positivaha segnatouna svolta nella


sua carriera e, strano destino quello del fischietto di Pinerolo, eccolo di nuovo chiamato a arbitrare
la suaterza gara di A,nella cornice
dellOlimpico,nellultima
giornata del terzo campionato
consecutivo. A cercare unaltra
prestazione positiva, che potrebbe finalmente proiettarlo in pianta stabile nel calcio che conta.Bilancio complessivo finora, in serie
A,due vittorie casalinghe, nessuncartellino rosso e nessun rigore.
Giansandro Mosti

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

CALCIO FIRENZE

LA NAZIONE
.

LASTRA A SIGNA E IL CALCIO: CHE BELLE INIZIATIVE


SUL TEMA CAMPIONI DI SPORT E DI SOLIDARIET
OGGI DALLE 16,30 AL PALAZZETTO DELLO SPORT
DI LASTRA A SIGNA EVENTI DI GRANDE VALORE

DILETTANTI

LA GIORNATA ODIERNA

Eccellenza San Donato Tavarnelle cerca limpresa


PER il San Donato Tavarnelle
parte lavventura Nazionale dei
play off del campionato di
Eccellenza riservato alle seconde
squadre classificate. Archiviato lo
spareggio vittorioso a spese del
Montevarchi, la squadra del
patron Fusi che rappresenta il
girone B di Eccellenza Toscana,

oggi alle 16, per il raggruppamento


del girone G, giocher allo stadio
Dini e Salvalai contro il Massa
Lombarda la gara di andata
(arbitro Scarpa di Collegno),
squadra che da regolamento
rappresenta il girone B dellEmilia
Romagna. Essendo rientrato in
gioco per la serie D, il San Donato

Tavarnelle non vuole perdere


questa occasione nonostante che
oggi contro il Massa Lombarda,
lallenatore Ercolino dovr fare a
meno per squalifica
dellattaccante Vanni e dei
difensori Collacchioni e Frosali.
Ercolino far giocare il difensore
Qehajaj e lattaccante Bandini.

Levento Oggi grande festa alla Sales

Dommo Cup show


In campo 300 ragazzi

Pontassieve sfida decisiva


Oggi, ore 16, in campo anche Affrico e Isolotto per la promozione
PER IL CAMPIONATO di
Prima Categoria, oggi alle
ore 16, sul campo neutro
Chiavacci in via del Purgatorio a Prato, si disputa la
grande sfida fra il Pontassieve (girone C) e la Fratres Perignano (girone D), arbitro
Crezzini di Siena. E una partitissima dalla posta in palio
molto alta in quanto chi vince sar ammesso al campionato di Promozione.
Il Pontassieve si gioca la stagione contro unavversaria
molto forte preannunciata al
completo, mentre al tecnico
Sansone mancheranno tre
giocatori importanti. Si tratta di Focardi e Moretti squa-

lificati e di Labardi infortunato. Convocati tre giovani:


Innocenti, cl. 98, Fantoni e
Ravenni, entrambi cl. 97.
Le altre partite spareggio:

Butese-Fucecchio e Terranova Traiana-Fonteblanda.


SECONDA CATEGORIA. Oggi alle 16, in campi neutri, si

giocano gli spareggi per definire le migliori sei squadre


che saranno promosse al
campionato di Prima Categoria. Questo il programma:
Affrico-Fratta San Caterina (campo neutro di Terranova Bracciolini). Arbitro:
Tesi di Lucca. Affrico di Bertuccio senza Bonciani.
Aurora Pitigliano-Isolotto
(campo neutro di Sinalunga). Arbitro: Silvera sez. Valdarno. E una sfida importante per lIsolotto (nella foto)
allenato da Bonciani che dovr rinunciare per infortunio a Marzoli, cl. 97, un giocatore molto importante.
Giovanni Puleri

GRANDE festa dello


sport oggi alla Sales per
ledizione 2016 della
Dommo Cup: oltre 300
ragazzi per i tornei di calcio e di volley in ricordo
del co-fondatore della Polisportiva Don Morelli e
al fianco della Associazione Lorenzo Guarnieri.
Fra le attivit Vigilandia
e Pullman azzurro.
LA VII Dommo Cup
calcio riservata ai giovani
Esordienti 2003-04, si rinnova con un programma
ricco e prestigioso: oltre
alla Sales (nella foto), partecipano Fiorentina, Empoli, Livorno, Prato, Perugia, Pescara, Atalanta,

Spezia, Vigor Perconti,


Atletico Carrara e Scandicci. Spettacolo garantito al centro sportivo Don
Bosco di via Gioberti.
NEL volley la VI Dommo Cup vedr sfidarsi il
Team Super Boys di Pieve a Nievole e la squadra
Scuola Carabinieri Firenze The Flames. Premiazioni da parte del presidente Marco Pracchia, di
Marco Ormi, Maurizio
Parigi e di tutti i dirigenti giallobl nel ricordo di
Don Morello, di Lorenzo Guarnieri e Giancarlo
Ormi, storico presidente
della Sales a cui viene dedicato come ogni anno il
Premio Fair Play.

10

SPORT VARI

LA NAZIONE DOMENICA 15 MAGGIO 2016


.

LE ALTRE MAGLIE DOPO LOTTAVA TAPPA. LAZZURRA


DEGLI SCALATORI A WELLENS, LA ROSSA A PUNTI
A GREIPEL, LA BIANCA PER I GIOVANI A JUNGELS

SVOLTA AL GIRO

CAMBIA IL LEADER DELLA CORSA

VOLA SCIUR BRAMBILLA: TAPPA E ROSA


Il lombardo trionfa in solitaria ad Arezzo. Stacca Dumoulin di oltre un minuto e si prende la maglia

La curiosit Il Papa
tra gli accreditati

MENTRE BRAMBILLA disegna


la giornata perfetta, alle sue spalle
scoppia il putiferio. Lo scatena
Valverde, dopo averlo annunciato fin dalla partenza: non appena
mette la ruota sullo sterrato, lo
spagnolo prende il volo. Da Nibali agli altri favoriti lo seguono tutti, tranne Dumoulin: sulla prima
pendenza ripida del Giro, lolandesone rosa comincia lentamente
a scivolare indietro.
Vederlo annaspa-

DA UN GIORNO cos esce tonificato anche Nibali, che sulla rampa


del traguardo finisce per concede-

re tre secondi al prevedibile scattino di Valverde: ci sta dopo una


giornata in cui il siculo deve far
tutto da solo, perch i suoi compagni evaporano in fretta.
Non pensavo che sarebbe venuta fuori una tappa del genere:
quando ho visto che Dumoulin faticava, ho dato una
mano a Valverde, poi lhanno

40,5

I chilometri della crono


di oggi nel Chianti

I ritirati di ieri: arrivati


fuori tempo massimo

40.5

40

32.4
33.7

28.8

27.1

25.6

22.3

30

20.8

13.7
14.4

437 - Pieve di Panzano


448 - Panzano
in Chianti

269 - Bv. per Panzano


in Chianti

342 - La Piazza

384 - Sicelle

394 - Madonna
di Pietracupa

413 - Parco Botanico


del Chianti

607 - Inn. sp. 76


619 - Macia Morta

574 - Castellina
in Chianti
11.6

9.5

20

re da ancora pi vigore a chi vuol


mettere le mani avanti per la crono: oggi Dumoulin sar ancora
luomo da battere, ma avergli rovinato la vigilia render meno pesante leventuale sconfitta ai suoi
rivali.

Gianluca Brambilla,
quasi 29 anni, indossa
per la prima volta
nella sua carriera
di ciclista. La dedica
alla figlioletta Asia
nata tre settimane fa
e alla compagna Cristina

ARRIVO
233 - GREVE
IN CHIANTI

Rai Tre
ore 15:00

10

Arezzo

NELLA CITT del primo conclave della storia il Giro trova un


tifoso speciale: Jorge Mario
Bergoglio, Papa. Con la qualifica s.s. Papa Francesco,
cio Sua Santit. Il pass
del Gruppo sportivo del
Santuario della Madonna del Ghisallo, di cui
il pontefice presidente onorario: richiesto via internet,
consentir al Santo
Padre, semmai dovesse davvero presentarsi alla corsa, di accedere a ogni area. Tifoso di
calcio, cultore del rugby, Papa
Francesco non estraneo al
mondo della bici: nel suo pontificato, ha ricevuto spesso corridori e dirigenti, ricevendo in dono maglie e berrettini rosa.

KM 40.5

569 - Loc. Cafaggio

620 - sr. 429

PARTENZA
540 - RADDA
IN CHIANTI

5.7

C UN ITALIANO in maglia rosa: Gianluca Brambilla, che si


arrampica in cima al Giro conquistando anche la tappa. C una maglia rosa che sfuma: Tom Dumoulin, che si arrampica sullo
sterrato alle porte di Arezzo con
un passo pi lento rispetto a chi,
come Nibali e Valverde, partito
dallOlanda con lalbo doro nel
mirino. C soprattutto una giornata di ciclismo che esalta il pubblico di strada e fa saltare quello
sui divani, con primattori che si
accendono anche quando recitano fuori dallasfalto. C tutto questo il giorno prima di una crono
che oggi, nel Chianti, rischia di
cambiare ancora i connotati della
corsa: troppa grazia.
E un sabato speciale al Giro e
non solo perch il maltempo risparmia lo spettacolare finale della tappa: soprattutto un sabato
italiano. Grazie a Brambilla, 28
anni, lombardo cresciuto a Vicen-

9 tappa

502 - Loc. La Croce

Arezzo

za, pap da poche settimane: si inventa una fuga dopo la prima discesa, la costruisce con una dozzina di volonterosi, e sullo sterrato,
dopo aver lasciato sfogare Montaguti, completa lopera andandosene da solo. Gioco, set, partita: nel
brivido di comandare il Giro almeno per una notte c anche il riscatto di un giovane che in carriera ha mantenuto meno di quanto
promesso. Sto andando forte da
inizio anno, questa fuga lho voluta e difesa fino allultimo. Fatico a
credere a ci che ho fatto, vedermi vestito di rosa mi pare strano,
sembro perfino diverso, le parole
che raccontano la sua gioia.

0.0
1.0

dallinviato Angelo Costa

fatto anche gli altri uomini di classifica. Resto convinto che lolandese far una grande crono, pu
rientrare in corsa. Per me non sar una giornata facile, ma dovr
fare bene, il messaggio di Nibali verso unaltra tappa che, per scenari e risultato, promette di non
negarsi nulla.

Nibali quinto
a 45 secondi
ORDINE darrivo ottava tappa Foligno-Arezzo: 1) Brambilla (Etixx), km 186 in 4h1405 (media
43,9, abb. 10), 2) Montaguti a
106 (abb. 6), 3) Moser a
127 (abb. 4), 6) Valverde
(Spa) a 141, 8) Landa
(Spa) st, 12) Nibali a 144,
16) Pozzovivo st, 38) Dumoulin (Ola) a 245, 187
e ultimo) Ji (Cin) a
2408, fuori tempo massimo Viviani, Filosi e
Van Poppel a 5526.
Classifica: 1) Brambilla
(Etixx) in 33h 39 14
(media 40,910), 2) Zakarin
(Rus) a 23, 3) Kruijswijk
(Ola) a 33, 4) Valverde (Spa) a
36, 5) Nibali a 45, 6) Chaves
(Col) a 48, 7) Uran (Col) a 49,
8) Majka (Pol) a 54, 9) Pozzovivo st, 10) Landa (Spa) a 103,
11) Dumoulin (Ola) a 105, 187
e ultimo) Ji (Cin) a 1h 2421.

Volley pre-olimpico Battuta 3-1 la Corea

Basket Alle 20 Datome si gioca lEurolega

Italia, buona la prima

Venezia in semifinale

Tokyo

BUONA LA PRIMA per lItalia


femminile del volley, che ha
battuto 3-1 (25-17, 25-19,
25-27, 25-18) la Corea del sud
nel debutto del torneo preolimpico e nella notte italiana
ha affrontato la Thailandia
nella seconda giornata.
Le azzurre di Bonitta contro
le coreane hanno centrato il

primo successo nel torneo a otto squadre: le prime tre e la


migliore delle asiatiche andranno a Rio.
Dopo la Thailandia, le azzurre sfideranno la Repubblica
Dominicana nella notte tra luned e marted (5.45).
Gli altri risultati: ThailandiaDominicana 3-1, Kazakhistan-Olanda 1-3; GiapponePer 3-0.

Venezia

DOPO AVELLINO, Reggio


Emilia e Milano, il campionato italiano trova la quarta semifinalista. E Venezia che
supera Cremona 87-76. Si comincia mercoled proprio
con la semifinale tra Reggio
Emilia ed Avellino. Stasera,
intanto, alle 20, finale di Eurolega. Il Fenerbahce del capitano della Nazionale, Gigi

Datome (nella foto Ciamillo),


incrocia la strada del ricchissimo Cska. Sempre a Berlino, ma alle 17, la finale di
consolazione tra il Vitoria e
il Lokomotiv Kuban.
Negli States, infine, i Memphis Grizzlies hanno chiesto a San Antonio il permesso di parlare con Ettore Messina per affidargli il ruolo di
capo allenatore.

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

SPORT VARI

LA NAZIONE
.

11

TUFFI DORO

Tania vince e insegue


lultima Euromedaglia
Sbaraglia le avversarie dai 3 metri. Terzo podio e oggi sincro con la Dallap
Doriano Rabotti
Londra

OGNI VOLTEGGIO ormai una


firma nel cielo delle leggende,
ogni piroetta serve per depositare
una nuova pietra miliare, non soltanto del suo sport. Immensa Tania Cagnotto: con quello vinto ieri allAquatics Centre di Londra
fanno diciannove ori europei nei
tuffi, dodici a livello individuale.
Ieri si presa il titolo continentale nel trampolino olimpico da tre
metri, bissando subito (terza doppietta personale) quello gi colto
da un metro e finendo con un
punteggio (360.60) che in prospettiva Rio fa paura: alle avversarie.

Tania Cagnotto, 31 anni oggi. Ha vinto


19 medaglie doro europee. Oggi va
a caccia della ventesima con la Dallap

E DIRE che non sono neanche


arrivata in piena forma ha candidamente confessato alla fine la
campionessa azzurra , ma sono
riuscita a gareggiare con continuit e serenit. Questo punteggio
mi trasmette determinazione per-

ch posso fare di pi. Meglio


non dirlo a chi lha vista da distanze siderali come lolandese Freitag seconda e linglese Reid terza,
entrambe a oltre trenta punti di
distacco. Quasi come aver doppiato tutti, se fosse stata una corsa in
pista.
I NUMERI del resto sono spaventosi: con loro di ieri fanno 28 medaglie europee per la figlia darte
bolzanina, che oggi vorrebbe regalarsi un altro successo per i suoi
31 anni. Unet in cui molte colleghe si sono gi dedicate ad altro,
lei invece ha trovato nella maturit una leggerezza che diventa leggiadria. E porta una continuit di
risultati impressionante.
Forse il segreto proprio pensarci meno: in passato ha perso una
medaglia olimpica per 20 centesimi, un oro mondiale per 10. Da
quando nella sua vita ci sono anche progetti che non prevedono
soltanto salti nel vuoto e nellacqua (dopo Rio far la mamma, ha

gi detto), la sua capacit di essere


sempre presente negli appuntamenti che contano addirittura
lievitata.
Ho gareggiato senza pensare alle
altre, certo il livello non come
quello delle Olimpiadi, ma mi sono piaciuta. Il mio obiettivo era
raggiungere 350, poi con Oscar
Bertone (il suo allenatore, ndr) ci
siamo detti che volevamo puntare
al top ed andata bene. Sembra
proprio di s.
OGGI ci sono le candeline da spegnere nel modo migliore. Tania
sar impegnata nel trampolino
sincro con Francesca Dallap,
che ieri ha chiuso allundicesimo
posto dopo aver commesso un paio di errori non da lei.
Insieme, Cagnotto e Dallap hanno vinto le ultime sette edizioni
consecutive degli Europei, e per
due volte sono arrivate seconde ai
mondiali. Il passato non sale mai
sul trampolino, per di sicuro le
due ragazze sanno come fare per
mettere il fiocco sul regalo.

ANDY-NOLE LA FINALE DEI SOGNI


Djokovic soffre con Nishikori, Murray fa secco Pouille. Williams al derby statunitense con la Keys
dallinviato Lorenzo Baletti
Roma

CERA UNA VOLTA un americano


a Roma. E adesso, pensate, ce ne sono addirittura due, ma parecchio diverse da Alberto Sordi. Sono ragazze, alte, grintose, e rappresentano
una il passato e una il futuro del tennis a stelle e strisce. La truppa azzurra ha lasciato troppo presto il
torneo di casa, e allora, almeno oggi, il Foro Italico diventa una colonia degli Stati Uniti con il derby
tra Serena Williams e Madison
Keys in finale. Chi lo avrebbe mai
detto, sulla terra rossa. E non tanto
per Serenona, che ha spazzato via le
proprie avversarie (ultima malcapitata la rumena Begu), ma pi che altro per la rampante Keys, classe
1995 con alle spalle un solo titolo, e
capace ieri di respingere le bordate
della spagnola Muguruza, considerata ad inizio torneo la pretendente
pi quotata ad insidiare Serena. La
giovane yankee 24 della classifica
e gioca oggi, dopo pranzo, la partita
pi importante della carriera: La
affronter con la mente libera, cercher di godermi il momento e divertirmi. Gi essere arrivata fino in
fondo un traguardo importantissimo. Ne ha viste tantissime, invece, la 35enne Williams, numero
uno del mondo, che ha trionfato tre
volte a Roma ed ancora in cerca
del primo titolo stagionale. E bel-

lo affrontare una mia connazionale


in finale, Madison migliorata tantissimo negli ultimi anni e rappresenta il futuro del tennis americano.

SAR UNA DOMENICA di passione, anche perch la finale maschile


la migliore possibile: Murray-Djokovic. Il primo ha interrotto senza
problemi la favola del lucky loser
Pouille, partito dalle qualificazioni,
ripescato, e giunto in finale giocando solo due partite. Neanche la
pioggia, che ha interrotto il match
dopo meno di mezzora, ha impedito allo scozzese di sbrigare la pratica in 59 minuti. Il secondo, Nole,

ha faticato tre ore contro Nishikori,


complice anche una caviglia ballerina che lo ha costretto al fisioterapista dopo appena un game. Ma alla
fine, con il numero uno del mondo,
il concetto semplice: lui che decide, e cos quando ha limitato gli
errori per riprendere a macinare da
fondo campo (con parecchi match
point sprecati, per), il giapponese
si arreso al tie break, lottando fino
allultimo e sfiorando una clamorosa rimonta da 4-1 sotto nel terzo.
Murray-Djokovic, ancora una volta, dopo appena una settimana: domenica scorsa, a Madrid, vittoria in
tre set per il serbo, questo pomeriggio prevista unaltra maratona
con Nole in cerca del quinto sigillo

a Roma, terzo di fila.

INTANTO, la Federtennis ha annunciato che sar Milano leventuale sede della semifinale di Coppa
Davis, a settembre, nel caso gli azzurri riescano a superare lArgentina nei quarti. E viste le recenti uscite dei nostri, il consiglio ai milanesi
di aspettare a sognare il ritorno
del grande tennis sotto la Madonnina. Risultati. Maschile: MurrayPouille 6-2, 6-1; Djokovic-Nishikori 2-6, 6-4, 7-6; Femminile:
Keys-Muguruza 7-6, 6-4; Williams-Begu 6-4, 6-1. Oggi:
ore 14 Williams-Keys; ore
17 Djokovic-Murray.

Scherma Coppa del Mondo: beffato in semifinale

Baldini, ruggito da bronzo


San Pietroburgo

DUE MEDAGLIE di bronzo per


la scherma azzurra, quella di Andrea Baldini nel fioretto maschile interrompe un digiuno lungo
sedici mesi. Nella tappa russa di
Coppa del Mondo il toscano si
ferma in semifinale e solo per
una stoccata contro il russo Zherebchenko, che ha poi vinto la fi-

nalissima. Nessun altro azzurro


ha superato i quarti.
Terzo posto anche per Luca Curatoli, nella sciabola, a Madrid:
anche nel suo caso si tratta di un
ritorno sul podio dopo unassenza prolungata, durata un anno.
Il 21enne napoletano si arreso
in semifinale al georgiano Bazadze, anche in questo caso perdendo 15-14.

Andy Murray
ha battuto
in scioltezza
il francese
Lucas Pouille
6-2, 61

12

LA NAZIONE DOMENICA 15 MAGGIO 2016


.

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

CICLISMO

LA NAZIONE
.

GIRO DITALIA
UNA TAPPA SPECIALE

13

UNA CRONO TRA I VIGNETI


IL PANORAMA SPETTACOLARE
SARA DI GRANDE RICHIAMO
ANCHE PER I NETWORK TV

Vincenzo
Nibali

IL CHIANTI BRINDA ALLA BICI


Antonio Mannori
LA ZONA del Chianti pronta ad
abbracciare il Giro dItalia. E sar
un abbraccio al ciclismo ancora
pi forte di sempre perch non
dimentichiamolo da queste parti la bici festeggia altri momenti
solenni come in primavera con le
Strade Bianche oppure in autunno con lEroica. Proprio uno
dei maggiori favoriti della gara
contro il tempo lungo le strade
del Chianti, Fabian Cancellara,
ha vissuto proprio momenti esaltanti con ben tre successi nellalbo doro delle Strade Bianche
lultimo dei quali poco pi di due
mesi. Cancellara nella tappa a cronometro che ha inaugurato in
Olanda il Giro non potette esprimersi al massimo per lindisposi-

La prima volta del Giro


tra Strade Bianche ed Eroica
Cancellara sui tracciati che furono di Bartali

ta vero cuore del Chianti Classico


arriva per la prima volta il Giro
dItalia. Sono le strade dove tra vigneti e panorami mozzafiato si sono allenati nel tempo i fratelli Vasco e Mario Baroni, Pietro Linari,
Guido Boni, Franco Bitossi e Roberto Poggiali, i tre fratelli fiorentini Francesco, Filippo e Stefano
Casagrande. Le strade spesso di allenamento anche di Gino Bartali
e di altri corridori, da qui si pu
dire che passata la storia del ciclismo fiorentino. Ma Greve in
Chianti ha avuto anche un ottimo
campione del pedale, Simone Borgheresi, che inizi nel 1976 a otto
anni la propria attivit proprio
con la maglia giallobl della Ciclistica Grevigiana. Un bel corridore nelle categorie giovanili come
nei dilettanti e poi nei professioni-

Festa popolare
Terra di appassionati
delle due ruote, un luogo
conosciuto in tutto il mondo

Quanti campioni
Dai fratelli Baroni a Piero Linari
e poi Guido Boni, Bitossi
e tre i fratelli Casagrande

zione avuta alla vigilia della corsa


ma nonostante questo non and
male e stavolta si ripropone tra i
maggiori candidati per salire sul
podio.

sti a fianco di Marco Pantani e


Stefano Garzelli, oggi opinionista
in Rai. Borgheresi una volta lasciata lattivit come atleta stato
direttore sportivo per diversi anni nei professionisti e con i dilettanti. Oggi sar l tra i tantissimi
sportivi a salutare gli amici che sono venuti in questo angolo delizioso del Chianti che brinda al ciclismo, dove sono state organizzate tante iniziative che proseguiranno anche nei giorni successivi
allarrivo della corsa rosa. Il grande show della bici in Chianti sta
per andare in onda.

QUANTO allEroica tra sport, paesaggio e passione, che ogni anno


si corre allinizio di ottobre si pu
definire festa della polvere e del
sudore, con le biciclette depoca,
le maglie di lana, i tubolari a tracolla e tanta voglia di essere presenti. Ecco in questo angolo della
Toscana, nel cuore di questa bellissima zona geografica, a sua vol-

EPOCHE DIVERSE A sinistra Fabian Cancellara al Giro 2016, a destra Bartali in azione nel 1948

14

CICLISMO

GIRO DITALIA
LA GARA DI OGGI

LA NAZIONE DOMENICA 15 MAGGIO 2016


.

LEDIZIONE NUMERO 99 DELLA MANIFESTAZIONE


REGALA QUARANTA CHILOMETRI E 400 METRI
DENTRO UN PANORAMA FANTASTICO

RADDA-GREVE CHE SPRINT

Una crono affascinante che pu sconvolgere la classifica


E UNA TAPPA chiave del 99 Giro dItalia, cos la definirono gi alcuni mesi fa in
occasione della presentazione della corsa
rosa a Milano, corridori, tecnici, osservatori. Quaranta chilometri e 400 metri a
cronometro non sono uno scherzo e la tappa da Radda in Chianti a Greve destinata a dare uno scossone o se preferite ad assestare la classica generale prima della seconda parte del Giro e delle vere salite.
Un percorso spettacolare e suggestivo attraverso il territorio del Chianti Classico,
lungo colline, vigneti, salite e tornanti, discese anche insidiose, qualche strettoia.
Un palcoscenico magnifico per migliaia
di persone e di appassionati del ciclismo
che non mancheranno sicuramente oggi
per assistere a questo spettacolo.

CAMPIONCINO Diego Ulissi in azione.


A destra il grande Alfredo Martini

RITROVO dunque a Radda in Chianti,


540 metri di altitudine, gi capoluogo della Lega del Chianti con linsegna del Gallo Nero che sarebbe divenuto poi lemblema del Consorzio del Chianti Classico cui
intitolata questa cronometro individuale. La pedana di partenza in Piazza 4 Novembre e dopo un chilometro di discesa la
strada inizia subito a salire verso Casina
di Vecine, la Cima Coppi di questa tappa con i suoi 620 metri di altitudine. Si
prosegue poi tra continui saliscendi in
una zona meravigliosa, ma per gli atleti

non ci sar assolutamente tempo per ammirare il panorama circostante. Dopo nove chilometri e mezzo ecco la localit di
Cafaggio, dalla quale si torna a salire fino
a raggiungere Castellina in Chianti, quota

La lezione di Alfredo Martini


Il ciclismo da queste parti fatto
da appassionati, una vera festa
di popolo: non va mai tradita
574 metri al chilometro undici e 600 e dove previsto il primo raffronto cronometrico per i concorrenti. Lasciata alla spalle
Castellina in Chianti ancora continui sali-

scendi e tratto in salita per transitare ai


619 metri di Macia Morta, superata la quale i corridori entreranno seppur per pochissimi chilometri anche in Provincia di
Firenze percorrendo la lunga discesa.
Transiteranno di fronte al parco Botanico
del Chianti quindi da Madonna di Pietracupa, dove ci sar il secondo intertempo
dopo 22 Km e 300 metri.
SUPERATA questa zona arriva subito dopo un tratto di strada non molto ampia
quella che porta a Sicelle con unimpennata niente male. Si torner poi a scendere
attraverso La Piazza fino al bivio per Panzano, quando si entrer ancora e stabilmente in Provincia di Firenze, per iniziare lultima salita, quella che porta ai 448
metri di Panzano in Chianti (Km 33,7) dove previsto lultimo intertempo. Da qui
picchiata verso Greve in Chianti con arrivo nella splendida e suggestiva Piazza Giacomo Matteotti dopo 40 Km e mezzo. E
la prima volta di Greve con la corsa rosa, e
si annuncia il tutto esaurito, una folla straripante, una vera e propria festa di popolo, perch la gente al ciclismo ed ai suoi
protagonisti concede ancora credito.
Guai a tradirla diceva sempre Alfredo
Martini, una delle figure migliori del Paese, non solo dello sport e del ciclismo.
Antonio Mannori

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

LA NAZIONE
.

SENZA UN ATTIMO DI TREGUA


UN PERCORSO SPETTACOLARE TRA COLLINE,
VIGNETI, SALITE E TORNANTI. LA CIMA COPPI
A 620 METRI DI ALTITUDINE A CASINA DI VECINE

Tom Dumoulin ieri


ha perso la maglia
rosa in favore di
Gianluca Brambilla

CICLISMO

15

16

CICLISMO

LA NAZIONE DOMENICA 15 MAGGIO 2016


.

GIRO DITALIA

I PROTAGONISTI TOSCANI

SONO sei gli atleti toscani presenti alledizione numero 99 del Giro dItalia, ai quali gli sportivi della nostra regione aggiungono volentieri un terzetto che per consolidata adozione ciclistica toscano a tutti gli effetti.
Lo guida Vincenzo Nibali che
considera da anni Mastromarco
di Lamporecchio la sua seconda
casa e che proprio in Toscana ha
iniziato a vincere e dare spettacolo da juniores fino a raggiungere i
massimi livelli. Nibali il favorito principale della corsa rosa, e il
Fans Club I Cannibali di Mastromarco si organizzato da tempo e sar lungo il tracciato della
cronometro a incitare il campio-

GIOVANNI VISCONTI

E NATO A MESSINA MA CONSIDERA


DA ANNI MASTROMARCO LA SUA
CITTADINA, DOVE VIVE DA TEMPO

GIOVANNI VISCONTI E NATO A TORINO


ABITA SUL SAN BARONTO,
IL PATRONO DEI CICLISTI TOSCANI

Alberto
Bettiol di
Castelfiorentino corre
per la
Cannondale

Francesco
Manuel
Bongiorno,
calabrese
ma ormai
di Fucecchio

Kristian
Sbaragli
viene da
Castelfiorentino, terra
di ciclisti

VINCENZO NIBALI

Diego Ulissi
di Donoratico
ha gi vinto la
tappa di Praia
a mare

Manuele Mori
arriva
da Molino
dEgola
e corre
per la Lampre

Fabio
Sabatini,
pistoiese della
Valdinievole,
della Etixx
Quick Step

ECCO I MAGNIFICI SEI

ne dellAstana.
E un gruppo organizzatissimo
che ama invadere con la sua struttura (tende, gazebo e quantaltro)
i tornanti delle gare nelle quali
impegnato il loro idolo.
ALTRO toscano di adozione Giovanni Visconti che abita sul San
Baronto, patrono dei ciclisti della
Toscana e collina celebre per il ciclismo. Visconti cerca in questo
Giro una vittoria di tappa, corre a
fianco di Alejandro Valverde nella Movistar, ovvero un altro grande favorito del Giro. Nato in Cala-

bria ma la sua residenza sempre


stata Fucecchio, Francesco Manuel Bongiorno della Bardiani
Csf aspetta soprattutto le salite
per tornare a mettersi in evidenza
come ha saputo fare in qualche occasione in passato. Dalle rive del
Lago Trasimeno, questione di
metri tra Toscana e Umbria, Eros
Capecchi compagno di squadra
di Vincenzo Nibali nellAstana e
utile nel lavoro a favore del capitano.

UN BEL PRIMATO ancorch una


bella soddisfazione per Castelfio-

rentino. Da questa localit della


Valdelsa arrivano Alberto Bettiol e Kristian Sbaragli, con tanti
successi nelle categorie minori
ma anche soddisfazioni tra i professionisti, specie Sbaragli, per le
doti di eccelso velocista del corridore della Dimension Data, mentre Bettiol corre per la Cannondale. Da Molino dEgola, zona del
comprensorio del cuoio e delle
pelli arriva Manuele Mori pedina
inamovibile per la Lampre Merida, in virt della sua esperienza, e
del lavoro che ha saputo sempre
garantire alla squadra.

AL GIRO ha tra i suoi compagni


anche il toscano di Donoratico
Diego Ulissi, alla ricerca della definitiva consacrazione dopo vittorie esaltanti come quella che lo ha
avisto protagonista della tappa di
Praia a mare. Infine Fabio Sabatini, pistoiese della Valdinievole, altro compagno che molti uomini
di punta vorrebbero avere a fianco per le volate. E lultimo uomo
del treno della Etixx Quick Step
e di Marcel Kittel, questo tedesco
che ha impressionato con le sue
volate prorompenti, e Sabatini lo
si visto era l in prima fila a lanciarlo.
An.Mann.

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

VARIE FIRENZE

LA NAZIONE
.

17

DETERMINANTE LULTIMA GIORNATA CON LA SQUADRA


DI FATTORI CHE ANDRA A VERONA A GIOCARSI LA COPPA
PROPRIO CON LE VENETE CHE INSEGUONO A DUE PUNTI

CALCIO SERIE A DONNE


LA VOLATA EUROPEA

FIORENTINA A UN PASSO DAL SOGNO


Quinta vittoria consecutive delle viola che battono la Roma e restano in corsa per la Champions
Fiorentina Womens 2
Res Roma
1
FIORENTINA WOMENS: Durante;
Guagni, Tona (66 Binazzi), Tortelli,
Motta; Orlandi (76 Vigilucci), Adami, Ek; Vicchiarello; Panico, Caccamo (93 Costi). All. Fattori.
RES ROMA: Pipitone; Gambarotta
(86 Biasotto), Ciccotti, Colini, Fracassi; Picchi (46 Labate), Coluccini;
Caruso, Greggi (93 Palombi), Simonetti; Nagni. All. Melillo.
Arbitro: Caldera di Como.
Marcatori: 7 autogol Ciccotti, 12
Tona, 72 Caruso (R).

TANTO tuon che non piovve.


In un San Marcellino mai cos pieno, il pubblico di fede viola sogna
per pi di mezzora la qualificazione matematica alla Champions
League e un possibile spareggio
scudetto col Brescia, ma alla fine
deve accontentarsi di una vittoria che rimanda tutti i verdetti
allultima giornata. Le viola salutano comunque i propri tifosi con
un grande risultato: il 2-1 alla Res
Roma vale la quinta vittoria consecutiva, e soprattutto la quattordicesima su altrettante con squadre dalla sesta posizione in gi.
Un cammino che merita gi un
elogio, ma che adesso deve trovare conferma anche in uno scontro
diretto, perch sabato prossimo ci
sar proprio la sfida col Verona,
laltra squadra in corsa per il secondo posto: con due lunghezze
di vantaggio, in Veneto la Fiorentina avr due risultati su tre a disposizione, ma non potr gestire,
sia perch non nelle sue corde,
sia perch teoricamente la capolista Brescia ancora a tiro, a + 3.
LA FIORENTINA parte fortissimo, e dopo dodici minuti gi sul
2-0 e in dominio totale: a sbloccare un autogol di Ciccotti, che anticipando Panico su un cross di
Vicchiarello. Poi Tona raddoppia
di testa su angolo. Le viola controllano, e piano piano cominciano ad arrivare notizie che spostano lattenzione sugli altri campi:
al 33 il San Zaccaria passa in vantaggio sul Verona, e al 40 clamorosamente il Bari a passare sul
campo del Brescia. In questo momento le viola sarebbero in vetta
a pari merito e matematicamente
seconde, poi in Romagna comincia a succedere di tutto: il risultato si ribalta continuamente, fino
al 4-4 all81 la Fiorentina rimane
in Champions, ma nel frattempo,
al 67, il Brescia pareggia, e in tutto questo ci si mette anche la Roma, che al 72 accorcia con un
gran tiro di Caruso. La squadra di
Fattori allora decide che non deve pi perdere la concentrazione,
e fino alla fine non corre rischi,
ma i tre gol in pochi minuti del
Verona (4-7 alla fine), fanno capire che il giorno della verit sar sabato prossimo, e a partita gi finita arriva anche la notizia del 2-1
del Brescia, che allontana quasi
definitivamente il sogno scudetto.
Andrea Pratellesi

Calcio serie C donne Sfida determinante

Pallavolo A1 femminile

La Florentia punta al bersaglio


A Certaldo per la Coppa Toscana

La Savino Del Bene


firma il colpaccio
Presa la fuoriclasse
Aneta Havlickova

DOPO AVER conquistato la promozione in serie C con un cammino trionfale di ventiquattro vittorie consecutive, oggi a Certaldo la
Florentia ha la possibilit di alzare il primo
trofeo della sua breve storia: alle 16 si gioca la
finale di Coppa Toscana, e la squadra di mister Mario Nicoli affronta il Pisa, altra squadra di categoria superiore (serie C) come era
il Lucca gi battuto in semifinale.

ESULTANZA Panico e Tona festeggiano la


seconda rete della Fiorentina. Il risultato era
stato sbloccato da unautorete delle giallorosse

CI PRESENTIAMO a questa finale col massimo rispetto per una formazione che ha molta
pi esperienza della nostra - spiega il tecnico
biancorosso -, e dal canto nostro il morale
alto ma abbiamo anche speso molto a livello
di energie fisiche e mentali. Spero che le mie
ragazze rispondano come hanno sempre risposto negli appuntamenti importanti della
stagione, rimanendo concentrate e determinate per tutta la durata dellincontro.
A. P.

Pallanuoto A1 Biancorossi appesi allultima partita per sperare nei play out

La Rari lotta, ma non basta. Passa Posillipo


Rari Nantes Florentia
Robertozeno Posillipo

7
9

RARI: Cicali, Colombo, Generini, Dani, F. Panerai 1, Vasic 1, Brancatello 2, Bruni 1, Bosazzi, Gobbi, Astarita 2,
L. Panerai, Mugelli (n.e.). All. Minetti.
POSILLIPO: Negri, Cuccovillo 3, Kracig, Foglio, Klikovac
3 ( 1 rig.), Russo, Briganti 1, Iodice, Buslje 1, Saviano,
Dolce 1, Caruso (n.e). All. Occhiello.
Arbitri: Savarese e Rovida.
Parziali: 2-2, 3-1, 2-3, 0-2.

LOTTA col cuore la Rari, ma il match sembra esser


troppo lungo per una squadra provata in settimana
dallinfluenza. Sconfitti, i biancorossi escono a testa
alta dal confronto con una signora squadra, quarta e
gi sicura nella final-six. La battuta darresto del Sori a Trieste lascia le cose comerano, con i fiorentini
ancora nei playout ma legati ai verdetti di sabato

prossimo. Nellultima di regular season i gigliati saranno infatti a Busto Arsizio con linarrivabile Sport
Management mentre il Sori, di nuovo sul neutro di
Bellariva, potrebbe approfittare della depressione di
unAcquachiara estromessa dai playoff. Resta comunque, per almeno tre tempi, la bellissima prestazione della Rari, esaltata dalle prodezze di Massimiliano Cicali. Schierato a sorpresa da Minetti al posto
di Mugelli, il diciottenne portiere stato strepitoso.
E si deve molto a lui se la squadra, dopo un primo
tempo in salita, nonostante le perle di Astarita e
Brancatello, abbia trovato nei tempi centrali ben tre
volte il vantaggio con Brancatello (4-3), Federico Panerai (5-4) e Bruni (5-4). Rammarico invece allinizio del quarto quando sul 7 a 7, dopo altre due spettacolose parate di Cicali, la Rari non riuscita per tre
volte a trasformare la superorit facendosi beffare
poi dalle reti di Klikovac e Cuccovillo.
Paolo Pepino

Basket giovanile Nella finale anticipata i biancorossi escono a testa alta

Il sogno dellEnic si ferma in semifinale


Enic Firenze
Reggio Emilia

54
70

ENIC: Nardi 5, Merlo 3, Passoni 18,


Filippi 18, Goretti 6, Pezzati 2, Piccini 2, Catarzi, Gherardi ne, Zucchermaglio ne, Messina ne, Seracini ne.
All.: Salvetti.
REGGIO EMILIA: Bonacini 11, Strautins 17, Lusvarghi 2, Mitt, Degli Esposti 11, Zamparelli 1, Galeotti 2, Lever 8, Lavacchielli 12, Vigori 2, Giglioli 4, Zucchi ne. All.: Mangone.
Arbitri: Langella e Lillo.
Parziali: 19-19, 32-35, 44-50

NON RIESCE limpresa allEnic

Firenze. Semifinale senza fortuna


per la squadra di Lapo Salvetti
che deve arrendersi alla forza della Grissin Bon Reggio Emilia. La
prima sconfitta dellintera stagione dellEnic arriva nel penultimo
atto delle Finali Nazionali di Vincenza. Per lUnder 20 elite un epilogo che non altera il giudizio su
una stagione eccellente, vissuta
da protagonista. Oggi (ore 16)
lEnic cercher di salire sul podio
affrontando nella finale per il
3-4 posto la Pallacanestro Le
Bocce Erba. La finalissima (ore
18-15) sar invece fra Reggio Emi-

lia e Vis 2008 Ferrara. Semifinale


equilibratissima per 30 minuti.
FIRENZE, pi piccola e con rotazioni decisamente meno profonde di Reggio Emilia, ha tenuto
molto bene il campo fino al 4 fallo di Passoni (al 25 sul 42-39).
Senza la prima punta offensiva,
lEnic stata messa spalle da Reggio, che ha dominato a rimbalzo
(32-57 il saldo finale) e piazzato il
break (4-20, ottimi Strautins e Degli Esposti) che ha spaccato la partita (46-59 al 33).
n.cas.

Giampaolo Marchini
NELLULTIMO incontro con la
stampa della stagione il patron
della Savino Del Bene, Paolo Nocentini ha alzato lasticella per il
campionato che verr, ribandendo comunque la sua soddisfazione per quanto fatto nellultimo
torneo. Lobiettivo era entrare
nei play off e solo due palloni girati male hanno impedito a Scandicci di andare oltre Piacenza nei
quarti di finale. Per salire il definitivo gradino, quello che spalancherebbe le porte del podio ecco
che la societ sta continuando a
mettere pedine di primo piano
nello scacchiere dei Mauro Chiappafreddo. Dopo Da Silva e Arrighetti ecco un altro innesto di primo piano. Il ds Massimo Toccafondi ha messo nero su bianco
con Aneta Havlickova, potente
opposto gi vista in Italia con la
maglia di Urbino nel 2010, ma soprattutto con quella di Busto Arsizio con la quale vince il campionato, la coppa Italia e la coppa Cev,
eletta migliore giocatrice della finale. La vera trascinatrice delle
farfalle. Un Triplete che le vale
un ingaggio da principessa nei dorati campionati dellest.
STIAMO lavorando ha detto
proprio Nocentini per diventare una squadra ancor pi competitiva e lobiettivo per il prossimo
anno sar competere per entrare
nei primi tre posti. Questo ovviamente comporter qualche cambio nella squadra e quindi anche
loccasione per salutare qualche
ragazza (Stufi e Fiorin su tutte,
ndr) che con noi ha dato il massimo ed ha contribuito a questa
splendida stagione. Ma il futuro
della Savino Del Bene gi adesso, come sottolinea proprio Mauro Chiappafreddo, presentando il
nuovo innesto: Aneta unatleta
di grande spessore tecnico, giocatrice esperta, che ha vinto tanto
anche in Italia. Una pedina importante in cui credo molto. A tal proposito mi sento di ringraziare il direttore sportivo Toccafondi, il patron Nocentini e tutta la societ
che ha reso possibile che anche
Aneta, come Valentina ed Adenizia, diventasse una realt. Tutta la
campagna acquisti completamente condivisa con lo staff e
lobiettivo quello di costruire insieme una squadra compatta ed in
grado di lottare per grandi obiettivi.

18

SPORT VARI

LA NAZIONE DOMENICA 15 MAGGIO 2016


.

FORMULA UNO

ALLE 14 IL GP DI SPAGNA (SU SKY)

DOMINIO DELLE FRECCE DARGENTO


NELLA POLE: ALLE LORO SPALLE LE DUE
RED BULL CON LE ROSSE IN TERZA FILA

HAMILTON E MARCHIONNE:

Il grande capo oggi in Spagna, ma le qualifiche sorridono alle solite Mercedes: Lewis parte davanti a
le, bastonando Rosberg. Ma i punti si fanno alla domenica e fin qui
nel giorno di festa il campione in
carica ha toppato. Oggi non potr
permettersi di sbagliare, il Nero.
Pena la rinuncia a buona parte
delle ambizioni iridate.

Leo Turrini
PROPRIO non ci siamo. Nemmeno oggi, presumo, il parroco di
Maranello potr sciogliere le campane per salutare una vittoria della Rossa. Infatti ieri in Spagna la
Ferrari andata pi piano non solo della Mercedes, bens persino
della rediviva Red Bull!
IL FLOP. E dire che fino allora
delle qualifiche Raikkonen e Vettel sembravano vicini alle Frecce dArgento. Poi
successo qualcosa, forse le
temperature
pi alte del
previsto
h a n n o
scombinato i piani
ma questo
Seb Vettel,
alibi non regge, faceva caldo
28 anni, 4
anche per i Bibitacampionati
ri...
vinti

Nel disagio, Kimi ha tenuto dietro Seb, quinto uno sesto laltro.
Si tratta, a saper leggere tra le righe, di un altro segnale: i piloti si
equivalgono, non sono un problema per la Ferrari. Che, appunto,
ha altre emergenze.
NON SMETTO. Con la Ferrari

intenta a leccarsi le ferite, sperando che lannunciata visita ai box


del presidente Marchionne produca effetti taumaturgici e non inutili processi, la Formula Uno ha ritrovato il Re Nero. Pensate che in
Inghilterra ipotizzano un anno
sabbatico per lui: Lewis Hamilton ci ride sopra e si prende la po-

IL BIMBO. Davanti alle due Ferrari si posizionato anche il diciottenne Verstappen, allesordio
nellabitacolo della Red Bull. Il ragazzino ha moltissimo talento,
ma forse deve mangiare ancora
un po di polenta, se si pensa che
Ricciardo, suo nuovo compagno
di squadra, gli ha rifilato pi di
quattro decimi.
A proposito di talento. Complimenti a Fernando Alonso, che davanti alla sua gente ha riportato la
McLaren nella Top Ten delle
qualifiche. E poco per un campione come lui, e tanto se si ricorda
che un anno fa la McLaren arrivava sempre ultima.
Buona domenica. E auguri soprattutto alla Ferrari. Ne ha davvero
bisogno!

DOMENICA 15 MAGGIO 2016

LA NAZIONE
.

VETTEL: NON AVEVAMO IL RITMO

HEMBERY: SAR GARA SUPER

SEB: DIFFICILE SPIEGARE COS


SUCCESSO. MERCEDES E RED BULL HANNO
FATTO QUANTO CI SI ASPETTAVA, NOI NO

IL DIRETTORE DEL MOTORSPORT PIRELLI:


POLE PI VELOCE DI 2.6 SECONDI SUL 2015
MI ASPETTO UNA DOMENICA SPETTACOLARE

SPORT VARI

19

FERRARI TREMA

tutti, le Rosse in griglia dietro anche al 18enne Verstappen


Cos al via a Montmel
Diretta TV: ore 14.00 su Sky F1
44 L. Hamilton (Gb)

1 Fila

Mercedes
3 D. Ricciardo (Aus)

2 Fila

3 Fila

4 Fila

5 Fila

6 Fila

7 Fila

20 K. Magnussen (Dan)

8 Fila

R. Grosjean (Fra)

E. Gutierrez (Mes) 21
Haas-Ferrari

9 Fila

F. Massa (Bra) 19
Williams-Mercedes

Renault
9 Fila

F. Nasr (Bra) 12
Sauber-Ferrari

Sauber-Ferrari

Manor-Mercedes

J. Button (Gb) 22

Haas-Ferrari

Renault

94 P. Wehrlein (Ger)

F. Alonso (Spa) 14

McLaren-Honda

D. Kviat
(Rus) (Ola)
Verstappen
33 M.
Toro Rosso/Ferrari

9 M. Ericsson (Sve)

C. Sainz (Spa) 55

McLaren-Honda

Force India-Mercedes

30 J. Palmer (Gb)

Toro Rosso-Ferrari

Force India-Mercedes
27 N. Hulkenberg (Ger)

S. Vettel (Ger)
Ferrari

Williams-Mercedes
11 S. Perez (Mes)

Sepang
M. D.
Verstappen
(Ola) 26
Kvyat (Rus)
Red Bull-Renault

Ferrari
77 V. Bottas (Fin)

Mercedes

Red Bull-Renault
7 K. Raikkonen (Fin)

N. Rosberg (Ger)

10 Fila

Superbike Sykes
tigre della Malesia

R. Haryanto (Ind) 88
Manor-Mercedes

TOM SYKES, la tigre della Malesia. Superpole e vittoria, la seconda di stagione. Supremazia mai
messa in discussione, nemmeno
dal suo compagno di squadra e
leader del Mondiale, Jonathan
Rea (2). Anche la Ducati di Chaz
Davies fatica ma chiude a podio
davanti a un convincente Jordi
Torres su Bmw. Solo 6 laltro ufficiale Ducati, Davide Giugliano,
in crisi per un inaspettato ed eccessivo decadimento dellanteriore.
Delusione Aprilia dopo un venerd sugli scudi: cadute per Lorenzo Savadori e Alex De Angelis e
voglia di riscatto programmata
per oggi in Gara 2. Diretta su Italia 1 e 2 e su Eurosport 1 alle 10.
Risultati Gara 1: 1. Sykes (Kawasaki) in 3330.487 alla media di
158,806 km/h; 2. Rea (Kawasaki)
a 5.600; 3. Davies (Ducati) a
8.039.
M. Galv.

MotoGp Vinales in Yamaha con Vale


Gioved lannuncio prima del Mugello
YAMAHA ha scelto lerede di Jorge Lorenzo. Sar Maverick Viales il compagno di Valentino Rossi dalla prossima stagione. E il
sito spagnolo Solomoto ad anticipare che il fenomeno della Suzuki avrebbe gi risposto ai corteggiamenti della casa dei tre diapason firmando un contratto per circa 3 milioni di euro a stagione.
Lannuncio dovrebbe essere fatto alla conferenza dei piloti di gioved prossimo, alla vigilia del Gran premio al Mugello. Una notizia che, se confermata, ridurrebbe il motomercato al futuro dei
due Andrea (Dovizioso e Iannone) e al posto che rimarrebbe vuoto in Suzuki alla corte del team manager Davide Brivio e al fianco
di Aleix Espargar. Una scelta, quella di Maverick, che sembrava
trasparire gi dopo il podio di settimana scorsa a Le Mans.
Marco Galvani

20

LA NAZIONE DOMENICA 15 MAGGIO 2016


.