Sei sulla pagina 1di 8

GAETANO

una vita per la libert

SALVEMINI

E-mail lattualita@yahoo.it

ANCHE BARABBA FU ELETTO DAL POPOLO...


I ciarlatani della politica italiana non capiscono una elementare verit: essere eletti non significa ipso facto essere onesti n saggi. La quantit dei voti conquistati (anzi, acquistati) non garantisce quasi mai la qualit (professionale e morale) degli eletti. Questo dato di fatto il tallone dAchille della democrazia rappresentativa. La Storia indica una serie impressionante di persone (da Barabba a Hitler) che furono elette dal popolo ma non appartenevano certo alla categoria dei galantuomini. Da oltre un secolo (Depretis e Giolitti) lo scenario politico italiano caratterizzato da fatti di violenza e di corruzione. un vaso di Pandora dal quale escono letali miasmi. Unalta percentuale di politici stata eletta in seguito a finanziamenti illeciti (Italcasse, petroli, banane, tabacchi, Montedison). Calisto Tanzi (Parmalat) ha confessato di aver finanziato le campagne elettorali di quasi tutti i leaders dal 1960 al 2003. Banchieri e faccendieri hanno riempito le casse dei partiti ed hanno acquistato importanti testate giornalistiche per manipolare linformazione. Negando i prestiti di denaro alle piccole-medie imprese e alle famiglie hanno soffocato leconomia del Paese. Hanno incrementato il numero dei disoccupati, degli esodati, dei cassintegrati. Gli oligarchi, applicando il metodo Caligola, hanno mandato in Parlamento e al Governo una consistente schiera di somari. Hanno incoraggiato un lobbismo trasversale (destra, sinistra e centro) al punto che ogni emendamento a proposte di legge figlio di qualche lobby. Hanno dato vita ad uno scandaloso mercato di voti e di poltrone. Hanno ucciso la democrazia. Non c da meravigliarsi se nelle recenti elezioni politiche (febbraio) e amministrative (giugno) lunico vero vincitore stato lastensionismo (oltre il 50%). Sta crescendo la protesta contro il perverso (e pervertitore) sistema dei voti sporchi e truccati. Il Movimento Salvemini continuer a progettare il futuro guardando al modello greco-antico della democrazia del sorteggio, fondato sui volontari onesti, illuminati e competenti. Cosmo G. Sallustio Salvemini

INVITO A VISITARE IL BLOG


Visitando il blog movimentosalvemini.blogspot.it potete documentarvi sulle proposte di riforma istituzionale avanzate dal Movimento Salvemini e potete esprimere le vostre opinioni. Il blog ha registrato finora circa 5.000 visualizzazioni.
Questo Periodico non finanziato dallo Stato, dagli enti locali, dai partiti, dalle lobby, dai poteri forti. E interamente autofinanziato. E libero, pertanto, da ogni tipo di condizionamento. E super partes. Venne definito da Indro Montanelli come un organo di stampa veramente indipendente, coerentemente salveminiano, propugnatore della libera informazione. Il compito di giudicare i fatti spetta soprattutto ai cittadini (1998).

venuta, come una doccia fredda, agli ormai detestati (com chiaramente dimostrato dal massiccio astensionismo nelle ultime elezioni amministrative) politicanti, saccenti e supponenti, dai Giudici della Consulta, che con il decisum 3 giugno 2013, n. 116, depositato in Cancelleria il 5 giugno 2013, ha dichiarato lillegittimit costituzionale dellart. 18, comma 22-bis, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98 (Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria), convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, come modificato dallart. 24, comma 31-bis, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201 (disposizioni urgenti per la crescita lequit (sic!) e il consolidamento dei conti pubblici), convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214. Un guazzabuglio di norme susseguitesi, con rito durgenza, disse da ultimo il governo dei professori, mentre eravamo sullorlo di un baratro, in fondo al quale cera la catastrofe delleconomia greca. E sarebbe troppo lungo, anzi, impossibile, dato il nostro piccolo spazio disponibile, passare in rassegna tutta la lucidissima sentenza del Giudice delle leggi (relatore il prof. Giuseppe Tesauro), in cui sono ben evidenziate tutte le patenti violazioni dei (segue a pag. 2) Sergio Scalia

UNA BELLA LEZIONE DI DIRITTO COSTITUZIONALE

SMS AL CAPOLINEA !
Il progresso tecnologico in continuo movimento e quello che fu motivo di meraviglia qualche anno fa oggi rischia di essere etichettato come obsoleto. E il caso degli sms! Il fenomeno ormai acclarato, gli sms stanno prendendo la via del tramonto, o meglio, sono ormai al capolinea! Le cosiddette app hanno preso il sopravvento. La maggior parte dei gestori di telefonia mobile cominciano a non offrire pi nei loro pacchetti i centinaia di sms che invece qualche tempo fa risultavano essere i pi appetibili, soprattutto tra i ragazzi. Il mercato ormai orientato sul numero di GB (gigabyte) disponibili di internet. Le app girano proprio sul web e le tipologie di messaggistica istan- (segue a pag. 2) Antonio Bartalotta

ANDREOTTI ERA IL TIRAPIEDI DEL TRENTINO PRESTATO ALLITALIA


Circa trentanni fa lAmmiraglio Antonio Cocco mi consegn un voluminoso dossier che conteneva, tra laltro, un libretto che era stato stampato in 200 copie fuori commercio (nella foto). Mi preg di pubblicarne i brani salienti su Giulio Andreotti dopo la sua dipartita. Mantengo la promessa pubblicando qui di seguito le pagine 44 e 45 del predetto libretto: ...Ho gi accennato che era stato distaccato presso il mio ufficio un Capitano di Artiglieria. Dopo tre mesi egli fu sostituito dal Capitano Eugenio Danese, proveniente da Roma. La sua scrivania era sistemata alla parete opposta, di fronte alla mia. Un bel giorno, per interrompere brevemente il lavoro, parlammo di politica e del governo in carica. Quando fu fatto il nome di Andreotti espressi su di lui un giudizio del tutto negativo, accusandolo, fra laltro, di essere stato uno (segue a pag. 2) C.G.S.S.

URNE SEMPRE PI VUOTE UN PARTITO CHE NON


Nella Sinistra potrebbe essere utile preferire allesercizio intellettuale dellelaborazione della differenza tra dalemiami, renziani, bersaniani, giovani turchi ed altre correnti, la comprensione della base. Essa sta dimostrando di aver capito il senso delle larghe intese, che la priorit il governare, anche a costo di dolorosi compromessi. Questo successo (meglio sarebbe dire una bersaniana non sconfitta) ottenuto anche grazie ad una migliore organizzazione partitica e debolezza dellav(segue a pag. 2) Fiorella Ialongo

Lo abbiamo detto pi volte da queste colonne, i partiti politici italiani sono davvero da archiviare. La parola morti che usa abitualmente lex comico Grillo, non mi piace e non piace a molti di quegli italiani che hanno contribuito alla storia del nostro Paese militando in quei partiti che ancora oggi siedono in Parlamento. La mia riflessione parte per da un dato ormai incontrovertibile: la disaffezione degli italiani alla politica nasce proprio dallo stallo dei partiti ormai autoreferenziali e lontani dalla necessit dei cittadini-elettori e si (segue a pag. 2) Lisa Biasci

LUNICO VINCITORE LASTENSIONISMO

In unItalia in cui sembrano essere vincenti solo leaderismo e personalizzazione colpisce il tentativo di Epifani di riformare il Partito Democratico ricostituendo un partito di apparato, con un organigramma che bilanci le diverse correnti. Un partito che per colpisce ancora per la difficolt di fare notizia e
(segue a pag. 2) Maria Rosa Laria

RIESCE A SVECCHIARSI

STATO LIDEATORE DEI RIMBORSI ELETTORALI AI PARTITI


Lidea di versare denaro pubblico ai partiti politici in base ai risultati elettorali nata verso la fine degli anni Sessanta. Fin da allora le campagne elettorali sono state finanziate, oltrech dagli introiti del tesseramento, anche e soprattutto da fondi neri provenienti da Paesi esteri. In sostanza, molti leader politici italiani hanno agito per tutelare gli interessi di potenze straniere. Per dimostrare la fondatezza di questa tesi opportuno rileggere quanto Sergio Valzania ha scritto sul settimanale Politica del 9 settembre 1973, a pagina 10, nellarticolo intitolato I soldi dei partiti non sono tutti in lire. Eccolo sintesi. Nelle finanze interne dei partiti pochissimo dato sapere anche agli iscritti. Se infatti esistono delle cariche come quella dei revisori dei conti, questi si limitano
(segue a pag. 2) C.G.S.S.

IL DENARO SI GUADAGNA CON LONESTO LAVORO


Cosa sta succedendo agli italiani che da alcuni anni sono dediti, con crescente accanimento, al passatempo ludico? Non mi riferisco al gioco delle bocce o al gioco a carte ma alle slot machine dislocte in mega-sale giochi con laffannosa speranza di vincite di denaro poco probabili. In molti casi siamo in presenza di una vera e propria ma(segue a pag. 2) Rosanna Sinopoli

RUBY BIS: MINETTI, LA BUONA... SAMARITANA


Ho amato Berlusconi di amore vero e non ho mai invitato nessuno alle sue feste: inizia cos la deposizione spontanea che Nicole Minetti ha rilasciato durante ludienza del processo Ruby bis, nel quale imputata insieme a Emilio Fede e Lele Mora per favoreggiamento e induzione alla prostituzione, anche minorile. Lex consigliera regionale ha poi spiegato di essere arrivata a Roma nel 2006 ma di aver conosciuto Berlusconi solamente due anni dopo in occasione di una fiera dove lei lavorava come hostess e di aver poi approfondito questa conoscenza anche grazie a Marystelle Polanco, ex di Colorado ed ex Olgettina, che la invit a prendere parte alle famose cene ad Arcore. Tra i due cominci unamicizia che ben presto si trasform in una relazione sentimentale fatta di incontri, di feste e anche di confidenze. Compreso il desiderio di Nicole di entrare in politica. Da qui lidea di Berlusconi di proporla a don Luigi Verz che fu decisivo per il suo trasferimento dal San Raffaele di Milano, il gruppo ospedaliero di cui Verz fondatore e dove la Minetti lavorava come igienista dentale, al Consiglio Regionale della Lombardia. Per quanto riguarda (segue a pag. 2) Federica Sciorilli Borrelli

SCRIVERE SUI MURI? VIETATO IN GERMANIA ARCHIMEDE, IL GENIO Nonostante i writers (persone che

DELLE MACCHINE

I Musei Capitolini ospitano dal 31 maggio al 12 gennaio 2014 la mostra Archimede. Arte e scienza dellInvenzione dedicata alla figura e alle opere delleclettico e geniale scienziato siracusano vissuto nel III secolo a.C., illustrando cos il contributo che hanno dato le sue indagini ed invenzioni alla conoscenza del mondo antico e dei secoli a venire. La tradizione storiografica attribuisce ad Archimede linvenzione delle macchine
(segue a p. 2) Federica Iacovangelo

scrivono sui muri con bombolette spray) siano considerati artisti e siano fortemente stimate le loro opere, il Governo tedesco ha dichiarato guerra allarte di scrivere e disegnare con bombolette spray sui luoghi pubblici delle citt e ha presentato un progetto in via di approvazione di individuare i writers dal cielo tramite i droni e assicurarli alla giustizia con regolare denuncia. Secondo i calcoli, i danni provocati dalla vernice spray ammontano a 7,6 milioni. Lunico ostacolo da tenere in considerazione il rispetto della privacy, per non oltraggiare la quale il Governo
Erika Carpinella

OBBLIGHI DI DENUNCIA VERSO IL S SPIRITUALE ALLINAIL


Il datore di lavoro, nel momento in cui inizia la propria attivit lavorativa, deve presentare alla competente Sede territoriale dellINAIL, e per ogni singola lavorazione, la denuncia dei lavori per la valutazione del rischio e per il calcolo del premio di assicurazione. La denuncia di lavoro, oltre alla parte anagrafica riguardante il datore di lavoro, la ragione sociale, lindirizzo, il legale rappresentante, il codice fiscale, deve precisare la
(segue a p. 4) Giacomo Bove

LAUSTERIT GIOVANI & WEB IL BOOM DEI SOCIAL NETWORK AGGRAVA LA CRISI
Le politiche di rigore ci sono costate 230 miliardi di euro e hanno contribuito ad aggravare la crisi italiana portandoci di fatto verso quel tanto sognato risanamento dei conti da una parte e di contraltare al baratro della recessione. la stessa Corte dei Conti, con la voce del Presidente Giampaolino a puntare il dito sui disastri procurati dalla famigerata austerity. Gli effetti collaterali di 3 anni di questo modi di fare politica erano inevitabili e la doppia recessione cui siamo immersi solo la scoperta dellacqua calda. Una recessione cos lunga non si era verificata dal
(segue a pag. 2) Isacco Cicala

(segue a pag. 2)

Internet una fantastica risorsa per trovare informazioni utili o divertenti, ma sappiamo bene che pu diventare anche molto pericolosa: basta digitare su un qualsiasi motore di ricerca una parola sbagliata e si viene catapultati in un mondo parallelo, ma non troppo, fatto di virus, sesso e altri contenuti inadatti ai pi giovani. Laltissima tecnologicizzazione che caratterizza la nostra epoca non consente daltro canto di escludere la navigazione web dalla realt quotidiana dei pi giovani, i quali inevitabile che finiscano a navigare tramite uno dei mille dispositivi connessi che circolano per casa. Grazie allutilizzo dei programmi cosiddetti parental con(segue a pag. 4) Cristina Canci

Durante la conferenza State of the Net tenuta a Trieste, Vincenzo Cosenza, curatore della societ Blogmeter, ha esposto lanalisi fatta sui dati che vengono fuori dai social network. Dopo aver analizzato i mood (che rappresentano una sensazione o un sentimento del tempo) degli oltre tre milioni di utenti Twitter italiani, si visto che i primi mesi del 2013 sono stati caratterizzati da sentimenti di pessimismo. Lo studio ha localizzato le parole ricorrenti nei messaggi di 140 caratteri: rabbia e tristezza. Ebbene s, lo stato danimo degli italiani sembrato essere particolarmente negativo in periodi ben
(segue a pag. 2) Maddalena Barba

FAVILLI: ECONOMIA E DIRITTO


Negli ultimi anni nel nostro paese dopo tangentopoli nel 1992 si sono sviluppati e susseguiti numerosi scandali nazionali quasi tutti di matrice economico e finanziaria, ricordiamo tutti lo scandalo dei Bond Argentina, Parmalat, Cirio, Alitalia e il triste tracollo finanziario di una banca secolare come il Monte Paschi di Siena, costretta a ricorrere ad un finanziamento dello Stato Italiano (di circa 4 miliardi di euro che equivale al gettito Imu 2012 sulla prima casa) per risanare i propri conti, rilanciare l'attivit bancaria e soprattutto sal(segue a pag. 4) P. F. Klum

Nelluomo di media evoluzione i centri al di sopra del diaframma sono ancora attivi, mentre nel discepolo delloccultismo i fiori di loto o chakra superiori diventano una trasmutazione di quelli inferiori. Ecco che il muladhara chakra, situato alla base della spina dorsale, esprime listinto di di autoaffermazione, ilcentro sacrale (svadistana chakra) collegato alle gonadi esprime listinto sessuale e il Plesso Solare (Manipura Chakra) collegato a altre al pancreas esprime lemotivit e lamore personale possessivo ed egoistico. Trasmutare le energie dei
(segue a pag. 4) Marina Giudicissi

PROCLEMER, FALK E RAME, COME GESTIRE LE SIGNORE DEL TEATRO I BENI CULTURALI
Un pensiero, una riflessione per tre grandi donne, protagoniste del Teatro italiano, che hanno donato talento professionale, cultura e umanit a ciascuno di noi e al mondo intero, in continuit con la tradizione e con la propria originalit e personalit. Un patrimonio quello del Teatro - che appartiene alla crescita educativa e alla ricchezza spirituale di ogni societ. Anna Proclemer, nata a Trieste nel
(segue a p. 6) A. Abozzi Cecchetto

Lopera darte un documento storico fondamentale e la gestione del patrimonio artistico e naturale dei musei un tema sempre pi importante se vogliamo ridisegnare il sistema paese. Il nostro Paese infatti uno dei maggiori contenitori di beni culturali e contemporaneamente, tuttavia, lItalia fra gli ultimi paesi per grado distruzione e per i consumi culturali dei propri cittadini. Abbiamo una consistente
(segue a pag. 6) Liliana Speranza

LATTUALIT, pag. 2
(segue da pag. 1) Andreotti era il tirapiedi del trentino prestato allItalia

N. 7-8. LUGLIO-AGOSTO 2013


LIBERA UNIVERSIT INTERNAZIONALE SALVEMINI DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

dei maggiori responsabili della caduta della Monarchia, in quanto tirapiedi del Trentino prestato allItalia. Fra laltro lo definii gobbo maledetto! Danese mi ascolt attentamente, dandomi manforte. Poi, finita la mia filippica, si alz dalla scrivania, venne dietro di me e, battendomi una mano sulla spalla, mi disse: Lo sai che mio cognato, avendo sposato mia sorella? Non sto a dirvi come ci rimasi! Comunque Danese non me ne volle. Anzi, quando qualche mese dopo fui mandato in missione a Roma per frequentare un corso di abilitazione A.B.C. (nucleare, biologico e chimico) presso la Cecchignola, alloggiando allhotel Clodio nellomonimo piazzale e dovendo tutti i giorni trasferirmi con i miei mezzi allestremo capo della citt, mi mise a disposizione una macchina di sevizio, di cui gli sono stato sempre molto grato. (omissis). Ricorder ora due incontri politici di maggior rilievo, primo fra tutti con lOnorevole Andreotti che, in veste di Ministro della Difesa, venne a La Maddalena per prendere contatto con le Autorit locali e calmare alcuni strati della popolazione, riscaldati dalla propaganda contraria della sinistra pi accesa, anche del suo partito. Viaggi da Roma in elicottero, accompagnato dal suo Ufficiale addetto mio compagno di Corso Bruto Garampi ed atterr alleliporto dellArsenale ove ero ad attenderlo. La rapida visita prevedeva di recarsi direttamente al palazzo comunale, ove lo attendeva il Sindaco Deligia con il Consiglio comunale riunito al completo nella sala delle adunanze. Dopo i prescritti saluti, feci salire il Ministro sullauto di servizio, autista il buon Francesco Neri accanto allautista il comandante Garampi, sulla destra del sedile posteriore lOnorevole Andreotti ed io alla sua sinistra. Lungo il tragitto dallArsenale al palazzo comunale consegnai al Ministro un foglio ove, fra laltro, avevo trascritto gli importi, suddivisi per capitolo di spesa, che il mantenimento della base a La Maddalena costavano alla Marina e quindi allo Stato. Il Ministro Andreotti, dopo averli sbirciati, mi ringrazi, ma aggiunse che non avrebbe parlato di costi, per evitare che il suo dire fosse interpretato da colonialista (sic!). Faccio tesoro della sua lezione... politica! Fra laltro accennai alla destinazione che ebbi a Taranto con il cognato, e seppi dal Ministro che il Colonnello Danese si trovava a Lisbona, quale Addetto militare, navale ed aeronautico!. C.G.S.S.
(segue da pag. 1) stato ldeatore dei rimborsi elettorali ai partiti

Corso di prepapazione per aspiranti pubblicisti


diretto dal Sen. Prof. Cosmo G. SALLUSTIO SALVEMINI (P.M.S.P.)
Pu essere frequentata anche per corrispondenza.

Quote associative annuali: ordinaria euro 60,00; simpatizzante euro 100,00; benemerita euro 180,00; sostenitrice euro 280,00. Per aspiranti pubblicisti: euro 360,00. Versamento su c/c postale n. 56777006, intestato a Movimento Gaetano Salvemini, via Lorenzo il Magnifico 25, 00013. Fonte Nuova (Roma).
(segue da pag. 1) Lunico vincitore lastensionismo

INFORMAZIONE AI SOCI

Tel. 06/2148536 - Cell 347.0333846


Il giornalismo non solo arte; anche passione vissuta con entusiasmo e con rettitudine morale. Il piombo, pi che loro, ha modificato la Storia. E pi che il piombo dei fucili, quello dei tipografi.

A V V I S O A GLI A S PI R A N TI PU BBLI CISTI


Regolamento: 1) versare la quota associativa annuale. 2) rileggere attentamente gli articoli prima di inviarli alla Direzione entro il 15 di ogni mese. 3) Gli articoli non devono superare le 25 righe dattiloscritte. 4) confrontare il testo originario dei propri articoli con quello poi pubblicato con le necessarie correzioni e abbreviazioni, al fine di non ripetere errori e prolissit negli articoli inviati successivamente. 5) pubblicare almeno 80 articoli in 24 mesi consecutivi. 6) fare tirocinio in Redazione nei turni da concordare con il Direttore. 7) rivolgersi al consulente Patrizio Alessandrini (via Monte Senario 14, Roma. Tel. 06.87195452) per far calcolare le ritenute dacconto da versare allAgenzia delle Entrate. 8) Conservare ogni copia del giornale per poter compilare lelenco degli 80 articoli da consegnare allOrdine. 9) Presentare allOrdine la domanda discrizione allAlbo firmata dal Direttore della testata. 10) Sono accettati solo testi dattiloscritti composti in RTF oppure WORD 4/5 e inviati per E-mail: lattualita@yahoo.it. Per avere conferma, chiamare Stefano al tel. 062148536 (ore 11-15).
(segue da pag. 1) Una bella lezione di diritto costituzionale

esprime nellastensione alle urne, ormai dato implacabile a ogni tornata elettorale, politica o amministrativa che sia. La politica ha un senso e una missione solo se viaggia alla velocit del Paese, solo se laboratorio di innovazione da cambiare giorno per giorno e non un triste tour al museo delle cere- per dirla con le parole di Matteo Renzi, sindaco di Firenze e probabile candidato del PD al governo di questo Paese -passando per le votazioni politiche, quando ci saranno, si affretta a dire il sindaco. Nelle sue vesti di rottamatore, Renzi ha compiuto davvero una sorta di rivoluzione culturale e sociologica. Ha evidenziato una cosa semplicissima: lesigenza di riportare il ceto politico alla vita di tutti i giorni e riportare nella politica di palazzo non pi solo i professionisti di un tempo, ma le persone perbene di questo Paese che vogliano mettersi al suo servizio. La politica se vuole ricostruirsi, un noi e non un io e per immaginare il futuro deve ripartire dal territorio, dalla gente. Pena la sua sopravvivenza. Sta cambiando il sentimento dellelettorato, e di certo, in crisi la politica del partito padronale alla maniera del PDL e di quello collegiale, di segreteria, di partito dirigente alla maniera del PD e va ricostruito il rapporto di fiducia con gli elettori. Questo andare oltre la rottamazione: pensare al territorio- come si dice spesso adessoai bisogni delle persone, alla crisi occupazionale, alla crisi economica delle famiglie. Ma ripartendo in primis dalle persone. Riformare oltre la rottamazione della casta soprattutto andare oltre una classe politica che ha sprecato la possibilit- negli ultimi ventanni- di cambiare le cose e di occuparsi del bene comune delle persone. Lisa Biasci
(segue da pag. 1) Urne sempre pi vuote

spesso ad una approvazione di un rendiconto formale che non ha nulla a che fare con le vere entrate e uscite di un partito. Due anni fa il Circolo Puecker di Milano chiese, in preparazione ad un dibattito sul finanziamento dei partiti, i dati economici della gestione interna alle segreterie. Tutte, con le giustificazioni pi varie, si guardarono bene dal fornire questi dati e soltanto il partito comunista present il suo bilancio ufficiale che pubblica ogni anno. Ma sul bilancio ufficiale del partito comunista si possono nutrire i pi seri dubbi e un articolo del Mondo di due anni fa ne dimostr concretamente la inattendibilit. Il bilancio del partito comunista fornisce limmagine di una gestione in pareggio in cui le entrate per 7 miliardi e 675 milioni proverrebbero dal tesseramento, dalle sottoscrizioni, da tangenti sui parlamentari che versano quasi la met della loro indennit al partito per quasi un miliardo e mezzo lanno. Ma in realt la tangente sulle indennit dei parlamentari quasi una partita di giro perch in cambio il partito mette a disposizione dei suoi parlamentari le segreterie particolari e paga completamente la campagna elettorale del candidato. Sembra difficile che una cifra inferiore ai 7 miliardi basti al partito comunista per mantenere unorganizzazione fatta di 20 comitati regionali, 109 federazioni, 16.627 cellule e 11.377 sezioni. abbastanza noto che il partito comunista controlla gran parte della importazione dai paesi dellEuropa centrale e una agenzia - lItalturist - che organizza viaggi nei paesi comunisti. Queste attivit sono naturalmente collegate al beneplacito dellUnione Sovietica e sono quindi legate al mantenimento di buoni rapporti fra PC e PCUS. Il partito comunista controlla inoltre 887 cooperative di consumo, 772 cooperative di produzione e di lavoro, 453 cooperative agricole il cui fatturato globale si calcola sui 200 miliardi allanno. Recentemente queste cooperative hanno dato vita anche ad una societ di assicurazione (Unipol) e ad una banca con sede a Ozzano Emilia. Se probabilmente i finanziamenti del partito comunista ne condizionano anche la collocazione internazionale, discorso analogo, seppur nel senso opposto, va fatto per gli altri partiti. Sembra ad esempio che i finanziamenti da parte americana alla Democrazia Cristiana siano iniziati subito allindomani dellultima guerra per iniziativa di Carmel Ossic e di Daniel Murphy, due diplomatici al seguito del generale Eisenhowcr. Nel giugno 1969 la rivista inglese Survey (socialdemocratica) scrisse che nel 1947, ai tempi della scissione di Palazzo Barberini, si era avuto lintervento della CIA negli affari interni dcl partito socialista italiano. Fausto Antonini, il sindacalista americano di origine italiana, fu infatti uno dei principali sostenitori della scissione socialdemocratica, cos come George Meany, il cassiere della potente federazione del lavoro americana fu uno dei personaggi pi attivi nella scissione della CGIL nel 1948. Il problema del finanziamento pubblico dei partiti fu sollevato per la prima volta dalla DC nel convegno di S. Pellegrino nel 1963, anche perch dopo la svolta operata con linizio del centro-sinistra erano venute meno alcune delle fonti di finanziamento tradizionali del partito. Il primo progetto di finanziamento pubblico era stato presentato nel 1958 dal senatore Luigi Sturzo. Un secondo progetto fu presentato dal senatore Giovanni Leone nel 1965. Il capo gruppo democristiano della Camera, on. Andreotti, si fece promotore di una proposta che prevedeva un contributo pubblico ai partiti sulla base dci risultati elettorali in una proporzione di 500 lire a voto. Alla Democrazia Cristiana sarebbero andati cos 13 miliardi e mezzo allanno, al partito comunista 9 miliardi e mezzo, ai socialisti e socialdemocratici, presentatisi uniti alle elezioni precedenti, una somma globale di 5 miliardi e 600 milioni. Il progetto Andreotti comportava in complesso una spesa di circa 40 miliardi... I comunisti hanno incominciato ad interessarsi del finanziamento pubblico dei partiti dopo linvasione della Cecoslovacchia. Tuttavia i comunisti sembrano piuttosto preoccupati di evitare un controllo pubblico sulle finanze e quindi nella vita interna del partito... C.G.S.S
(segue da pag. 1) Archimede, il genio delle macchine

precetti costituzionali (artt. 2, 3, 23, 36, 38, 53 e 97 Cost.) commesse dal legislatore ordinario, finalizzate, secondo il giudice a quo, condiviso dalla Corte, al contenimento della spesa pubblica ed alla stabilizzazione finanziaria, in particolare in materia previdenziale, imponendo ai pensionati pubblici e privati, ancorch fruitori di trattamenti pensionistici integrativi e complementari, sia erogati dallI.N.P.S. che da enti diversi dallI.N.P.S., un irragionevole, discriminatorio contributo di perequazione e di solidariet, che non garantisce il rispetto dei principi fondamentali di uguaglianza a parit di reddito con la categoria dei lavoratori (pubblici o privati), essendo ingiustificatamente posto a carico della sola categoria dei pensionati degli enti gestori di forme di previdenza obbligatoria, con conseguente irragionevole limitazione della platea dei soggetti passivi. Il che apparso tanto pi grave alla Corte in quanto reiterato dal legislatore ordinario in contrasto con la dichiarazione di illegittimit costituzionale dellanalogo prelievo dichiarato illegittimo dalla sentenza n. 223 del 2012, pi volte richiamata nella sentenza in rassegna. Nel caso di specie, peraltro - ha osservato la Consulta -, il giudizio di irragionevolezza dellintervento settoriale appare ancor pi palese, laddove si consideri che la giurisprudenza della Corte ha ritenuto che il trattamento pensionistico ordinario ha natura di retribuzione differita (cita la sentenza n. 30 del 2004 e lordinanza n. 166 del 2006); sicch il maggior prelievo tributario (accertato in motivazione che tale la natura di questo prelievo forzoso) rispetto ad altre categorie risulta con pi evidenza discriminatorio, venendo esso a gravare su redditi ormai consolidati nel loro ammontare, collegati a prestazioni lavorative gi rese da cittadini che hanno esaurito la loro vita lavorativa, rispetto ai quali non risulta pi possibile neppure ridisegnare sul piano sinallagmatico il rapporto di lavoro. Pur tenendo conto della necessit e urgenza di reperire risorse finanziarie (stante, osserviamo noi, il diktat dei banchieri tedeschi, portavoce la cancelliera Angela Merkel), il risultato di bilancio avrebbe potuto essere ben diverso e pi favorevole per lo Stato, laddove il legislatore avesse rispettato i principi di eguaglianza dei cittadini e di solidariet economica, anche modulando diversamente un universale intervento impositivo. Infatti, ha concluso la Corte, Se da un lato leccezionalit della situazione economica che lo Stato deve affrontare suscettibile di consentire il ricorso a strumenti eccezionali, nel difficile compito di contemperare il soddisfacimento di interessi finanziari e di garantire i servizi e la protezione di cui tutti i cittadini necessitano, dallaltro ci non pu e non deve determinare ancora una volta unobliterazione dei fondamentali canoni di uguaglianza, sui quali si fonda lordinamento costituzionale. Pi chiaro di cos! Perch parliamo di disaffezione alla politica? Sergio Scalia
(segue da pag. 1) SMS al capolinea!

versario, richiede una seria riflessione identitaria. Pisapia a Milano, Marino a Roma, De Magistris a Napoli, sono esempi importanti di vittorie elettorali dellala estrema. Inoltre, non sono immediatamente trasferibili dal livello locale a quello nazionale, dove il fattore Berlusconi ha dimostrato di saper sparigliare le carte. Ben pi amare sono le riflessioni per il centrodestra. Dal blocco monolitico si sono staccati Fli, Fratelli dItalia, la Lega mostra segni di una crisi esistenziale, per cui ha perso parte della sua forza durto. A ci si pu aggiungere che nel PdL vi sono carenze nellorganizzazione con il territorio e nella selezione della classe dirigente. Un esempio per tutti: perch, dopo anni, non sono stati ancora nominati i coordinatori municipali a Roma? Con queste considerazioni, non stupiscono gli ultimi deludenti risultati elettorali, soprattutto se Silvio Berlusconi limita al minimo il suo intervento. Illuminante, in questo senso, il caso di Roma. Scelta civica rischia di affossare ulteriormente nellirrilevanza politica. Al M5S non riuscito di replicare il successo delle elezioni politiche. Poco probabile tenuto conto dei contrasti interni e della limitatezza delle iniziative, spesso sostanziatesi in una generica opposizione al sistema. In questa situazione, affermare una presunta americanizzazione dellelettorato italiano, sembrerebbe azzardato, potrebbe essere pi proficuo ricercare le cause delle urne vuote in altri fattori. Fiorella Ialongo
(segue da pag. 1) Ecco le regole del politico italiano

le accuse a suo carico, invece, lex consigliera regionale ha ribadito pi volte di non aver introdotto le ragazze ad Arcore n gestito nulla, neanche a Via Olgettina dove, ha spiegato in tribunale, si solo limitata a intestarsi i contratti delle case perch le altre non avevano un lavoro fisso da dare in garanzia. Lo stesso vale per il caso Ruby. Se la famosa notte nella quale Karima El-Mahroug venne rilasciata dopo le telefonate di Silvio Berlusconi, si prest per andare a prenderla alla questura di Milano fu solo per permettere alla tunisina di tornare a casa, come tra laltro le aveva detto il funzionario Giorgia Iafrate. Mentre, riguardo alla sua et, la Minetti giura di non aver mai avuto modo di non credere che Ruby fosse maggiorenne. E poi conclude la sua deposizione chiamando in causa Melania Tumini, la famosa amica delle telefonate di Arcore: ha fatto di tutto per colpirmi alla schiena come il peggiore dei traditori, ricoprendomi di infamie per un antico dualismo tutto suo, dichiara la Minetti. Cos come continuano a fare tutte quelle persone dalle quali riceve insulti, minacce e aggressioni. Per strada, al bar, al ristorante e sui social network e sulle quali si augura che gli inquirenti facciano presto luce. Cos come spera che qualcuno un giorno riesca a spiegarle cosa ha fatto di cos straordinariamente terribile per meritarsi sette anni di galera. Il resto conclude Nicole Minetti un teorema privo delle indicazioni di concreti fatti di reato, fondato su un malcelato moralismo. Federica Sciorilli Borrelli
(segue da pag. 1) Un partito che non riesce a svecchiarsi

che ritardarono la caduta di Siracusa assediata dai romani e di congegni come lorologio ad acqua, il planetario meccanico e la vite idraulica. La mostra si articola in due filoni principali: il primo fa capire quanto Archimede abbia aiutato lo sviluppo delle scienze in et ellenistica. In questa prima parte i visitatori - attraverso applicazioni multimediali e filmati in 3D che ne visualizzano il funzionamento - potranno ammirare i modelli delle macchine attribuite ad Archimede. Un vero e proprio viaggio nel tempo e nello spazio. Nel secondo filone vengono presentati i trattati di Archimede. Questi codici manoscritti acquisiti tramite riproduzioni di altissima qualit illustrano le opere dello scienziato e raccontano gli aspetti pi significativi della fortuna di Archimede e del suo mito, della riscoperta dei suoi testi da parte degli umanisti del XV secolo e delluso che ne fecero i protagonisti della Rivoluzione Scientifica. In mostra, infine, anche statue, dipinti, mosaici, disegni e strumenti scientifici originali. Federica Iacovangelo
(segue da pag. 1) Il boom dei Social Network

tanea sono ormai svariate. WhatsApp, Twitter e Facebook, Viber e Skebby, stanno ormai seriamente boicottando i tradizionali canali sms preferendo le autostrade online al gsm. Lapplicazione pi utilizzata e pi in voga senza dubbio whatsapp molto semplice da utilizzare in quanto strutturata come una chat. I messaggi sono visibili in modo istantaneo e non costano nulla se non labbonamento mensile ad internet che risulta essere anche a buon mercato, spesso fa parte di offerte all inclusive estremamente convenienti. Il cambiamento diffuso ormai da pi di 2 anni. Gli italiani hanno radicalmente cambiato strumento tecnologico per scambiarsi gli auguri per le feste nel corso dellanno in favore delle applicazioni. Se l'anno scorso il calo degli sms si era gi fatto sentire quest'anno il numero degli sms inviati per gli auguri (Natale e Pasqua) si ridotto ulteriormente. E chiaro che non significa che si persa labitudine di scambiarsi gli auguri, ma che gli utenti si sono rivolti a tipologie messaggistiche pi evolute, appunto le app. Grazie ai Social Network e alla massiccia diffusione di smartphone e relative applicazioni di Istant Messenger, oggi, chiunque dispone di una tariffa flat o di una connessione Wifi, ha sicuramente colto l'occasione per sfruttare i nuovi canali di comunicazione, tra laltro gratuiti! Come riportato dal NY Times, il calo dellutilizzo degli sms ha interessato tutto il pianeta! Il fenomeno si attesta tra il 10% e il 20%! In Giappone (-16%) e Hong Kong (-14%), mentre l'Australia (-9%), sembra il paese che ha risentito di meno del fenomeno. In Italia il calo degli sms ancora limitato e si attesta intorno al 7.5%. Insomma, gli sms stanno per essere accantonati ed il loro utilizzo destinato a concludersi a breve, ma bisogna anche rilevare che c qualcuno che ha ancora la buona abitudine di utilizzare per un saluto o per gli auguri le cartoline postali anche se esistono gi quelle elettroniche! Antonio Bartalotta
(segue da pag. 1) Lausterit aggrava la crisi

la debolezza delle sue proposte, e che pare adagiarsi troppo presto sul risultato delle amministrative, che non sono da interpretare come una vittoria per il PD, ma forse solo come una sconfitta per Grillo. Una delle maggiori difficolt del PD quella di non riuscire a rivolgersi a un elettorato meno legato agli stereotipi tradizionali. E allora forse il leaderismo dovrebbe provare a renderlo un proprio strumento, una carta vincente, puntando forse su Matteo Renzi che, tanto discusso e largamente osteggiato allinterno del Partito quanto apprezzato dallelettorato non tipicamente di sinistra, sembra essere lunico che ha capito che gli elettori le persone, la gente vogliono rompere con il passato, buttandosi alle spalle la vecchia politica, lunico che prova a svecchiare limmagine della cosa pubblica come luogo inaccessibile, che mette la propria faccia perch no? anche in programmi televisivi un po pi leggeri e divertenti senza limitarsi ai soliti, pesanti e sempre uguali, programmi di approfondimento politico. Maria Rosa Laria
(segue da pag. 1) Il denaro si guadagna con lonesto lavoro

precisi quali quello delle elezioni e della scelta del Presidente della Repubblica. Disgusto, rabbia, tristezza hanno caratterizzato la rielezione di Napolitano (20 aprile 2013). Non sono mancati per nemmeno i commenti ai numerosi programmi televisivi: Servizio Pubblico del 10 gennaio scorso, ospitando Berlusconi, ha fatto registrare elevata tristezza durante leditoriale di Travaglio e rabbia quando lex premier ha spolverato la sedia. Gli unici momenti positivi trasmessi dalla rete si sono avuti a Capodanno, San Valentino e per lelezione del nuovo pontefice. A caratterizzare lelezione di papa Francesco, il 13 marzo scorso, ci sono stati sentimenti di gioia e amore. Seppur cos espressivo, Twitter non regge il passo con Facebook. proprio il social inventato da Mark Zuckerberg a far registrare una crescita rispetto al 2012. Sono circa quattordici milioni gli utenti attivi in Italia ogni giorno, con circa tre miliardi di like al mese, 288 milioni di fotografie, 3,5 milioni di messaggi privati e due milioni di check-in nei luoghi. Sfruttando londa telematica, Beppe Grillo il primo con cui gli utenti italiani si sono trovati ad interagire nei primi quattro mesi del 2013. Ha fatto registrare 14,3 milioni di interazioni doppiando e facendo perdere il primato alla pagina del quotidiano La Repubblica (6,4 milioni dinterazioni). Terzo posto per Lo Zoo di 105 seguito rispettivamente da Il Fatto Quotidiano, Fanpage.it e ancora Movimento 5 Stelle. proprio il caso di dire: dimmi quale social usi e ti dico chi sei! Maddalena Barba

primo trimestre del 1990, ma soprattutto significa che lItalia non registra alcuna crescita economica dalla seconda met del 2011. Le vere emergenze ora si chiamano lavoro: il tasso di disoccupazione al 27%, un dato che sfiora il 60% per i giovani. Altro punto dolente sono i consumi calati di quasi il 10% annuo dal 2009 ad oggi, e le aziende che, se non chiudono arrancano in una spirale depressiva in quanto non riuscendo a finanziarsi a causa della crisi bancaria e quindi non investendo. Ladozione di una linea severa di austerit oggi oggetto di critiche e ripensamenti non ha, per altro, impedito che gli obiettivi programmatici assunti allinizio della legislatura fossero mancati. Secondo il presidente della Corte dei Conti, inoltre, si tratta di un dato sintetico che fornisce unimmediata percezione delle difficolt di gestione del bilancio pubblico mentre leconomia non cresce pi. La ricetta della Corte dei Conti ha questi ingredienti: Ci che serve allItalia e allEuropa sono stimoli per crescere di pi, non deroghe per spendere di pi. Giampaolino ha poi rilevato come il nuovo governo abbia intrapreso una strada nuova rispetto ai consistenti aumenti di imposte che ci sono stati a partire dallestate 2011. E proprio sul fronte delle imposte il vice ministro dellEconomia Luigi Casero ha annunciato che inizieranno a breve i lavori per la riforma dellImu con i risultati attesi per il 31 agosto. Isacco Cicala

lattia, come ritengono gli psicologi. Si tratta di una dipendenza psicologica dal gioco, quasi sempre dazzardo. Sono da analizzare le cause di questa attrazione magnetica che in molti casi induce il giocatore a compiere gesti violenti dopo averlo ridotto alla povert. E vero che il gioco del lotto ed altre forme di lotteria, da molti anni, sono organizzati dallo Stato (che lucra ingenti somme di denaro) ma si tratta di un fenomeno socialmente innocuo e condiviso da unalta percentuale della popolazione. Quando, per, si perdono nel gioco vere e proprie fortune danneggiando gli interessi delle famiglie, lo Stato ha il dovere giuridico e morale di intervenire per fermare tale falcidia. Va considerato che la ludo-dipendenza coinvolge tutte le classi sociali, dai pi ricchi ai pi poveri. Il che significa che la spinta psicologica al gioco non deriva dalla necessit di intascare denaro senza lavorare ma dal desiderio di provare emozioni forti. Di conseguenza, urge emanare una nuova normativa che tuteli lincolumit personale, che salvaguardi lordine pubblico e che sappia infondere nellanimo dei cittadini il principio che il denaro devessere sempre guadagnato con onesto lavoro. Rosanna Sinopoli
(segue da pag. 1) Scrivere sui muri? vietato in Germania

ha deciso di posizionare i droni solo in corrispondenza di depositi ferroviari e stazioni. Alimentati a batteria, i droni anti graffiti avranno unautonomia di ottanta minuti ed eseguiranno le loro perlustrazioni, ad unaltezza di 150 metri e ad una velocit di 80 km allora. Ogni velivolo coster 60.000 euro e i primi test sono in programma nelle prossime settimane. Ma il popolo tedesco, in modo particolare i cittadini di Berlino, non sembra essere daccordo con questa iniziativa: su internet gi corrono lamentele di persone che vedono nella street art una vera e propria caratteristica della capitale tedesca e fanno a gara per organizzare il pi spettacolare sit in di protesta. Erika Carpinella Errata corrige. L articolo pubblicato sul precedente numero di giugno e intitolato Era un simbolo del machiavellismo, stato erroneamente attribuito a Liliana Speranza, In realt stato scritto e firmato da Erika Carpinella

N. 7-8. LUGLIO-AGOSTO 2013

TEMATICHE INTERNAZIONALI

LATTUALIT, pag. 3

PARLAMENTO MONDIALE per la SICUREZZA e la PACE


Lord Presidente: Mons. Sen. Viktor Bus
(Notiziario a cura dellOn. Cav. Gianni Ianuale) A Sua Ecc. Rev. Mons. Sen. VIKTOR BUSA
Oggetto: Quattro proposte di Legge. On.le Lord Presidente, On.li Colleghi, le seguenti proposte di Legge, sono formulate nella loro forma esplicita e descrittiva, piuttosto che in Articoli, per darne una visione esaustiva della complessit del variopinto panorama delle priorit, per rilanciare Arte e Cultura / Commercio Estero / Economia imprenditoriale / Scuola Media (Scuola primaria obbligatoria). Provvedimenti che si ritengono importanti per i Dicasteri strategici dei Governi, in special modo del Governo Italiano e fare ripartire in crescita il Paese. Lattuale Governo Italiano nato con aspettative fortissime sulle cose da fare, dettate dalla grave contrazione economica e sociale, e da quella istituzionale. Si richiede, attraverso il Parlamento Mondiale degli Stati, che siano stabilite tra le priorit, presentate in queste proposte di Legge, con il consenso delle forze di maggioranza: gli sgravi fiscali (abbassamento delle tasse) per la ripresa delleconomia e della forza motrice imprenditoriali. 1 Proposta di Legge CULTURA: Torna la Biennale dArte di Venezia (1 giugno - 24 novembre, 55a Edizione), con mostre permanenti e decine di iniziative collaterali. Saranno protagonisti 88 Paesi di tutto il mondo, con la presenza per la prima volta della Santa Sede, con una mostra alle Sale dArmi. A) No ai tagli lineari - Considerazioni Compito e sfida della programmazione culturale, sar far capire che fra un affresco e una cinepresa, c differenza! Anche in termini di finanziamenti. Quindi non tagli drastici sul budget, ma severissimo controllo sui finanziamenti. necessaria una consulenza speciale, parimenti per il patrimonio artistico, e una per la produzione culturale (teatri, cinema, formazione artistica, contemporaneit). B) Biennale da rivedere a) Riforma della Biennale lagunare - Un cda non pi occupato da cariche politiche, ma formato da figure che, riflettono le diverse anime di cui la Biennale fatta: arti visive, architettura, musica, etc. Dallaltra soggetti che rappresentino le realt private disposte a sostenere le Fondazioni con donazioni economiche. b) Portare a livelli internazionali di gestione musei, come Uffizi o Accademia di Brera. Responsabilizzando e liberando dalla burocrazia le loro Direzioni. c) Investire sullinsegnamento di tutte le arti nelle scuole, a partire dallistruzione elementare o primaria, creando una sorta di arte dellobbligo. 2 Proposta di Legge ESTERI: Riprendere spazio politico - economico nel Mediterraneo Strategie politiche e libero scambio transatlantico. La priorit politica estera per il nuovo Governo Italiano, secondo lottica del Parlamento Mondiale degli Stati, riconquistare spazio strategico nello scacchiere del Mediterraneo. I cambiamenti innescati dalla primavera araba, sono stati sfruttati da Francia e Gran Bretagna, per riempire gli spazi che gli Stati Uniti (USA) hanno volontariamente lasciato agli alleati. LItalia in ritardo perch stata distratta dai problemi economici, ma politicamente possiede molti strumenti di intervento sulle partite pi importanti: le truppe contingenti di pace del dal Sinai al Libano, i legami economici con lEgitto, il primato degli scambi con la Siria, la ritrovata credibilit con Israele, lesperienza nel dialogo diplomatico con Teheran e le basi droni Usa in Sicilia, le consentono di poter mantenere attivo un ruolo di primo piano nella transizione a Damasco, come nella crisi del nucleare iraniano. Ad avvalorare tali potenzialit, ci sono gli ottimi rapporti con lamministrazione USA, ereditati dal Governo recente. Gi dal prossimo G8 di giugno 2013, lagenda politica del nuovo Governo pu andare oltre il patto sulla crescita USA-UE, e la partner-ship sul libero scambio transatlantico. 3 Proposta di Legge SVILUPPO ECONOMICO: Sostenere le PMI (Piccole Imprese): sgravi e incentivi e ridurre le tasse. Il Parlamento Mondiale degli Stati ha a cuore il problema italiano delle tasse e del lavoro. Ecco quali sono i provvedimenti pi urgenti per i dicasteri dei Governi della UE. Le difficolt in cui versa il sistema produttivo, richiedono interventi urgenti di rapida esecuzione. A) Un primo ambito di intervento riguarda le piccole imprese (oltre il 90 per cento hanno meno di dieci addetti), comprese quelle artigianali. Poich i consumi sono al palo e la crisi di liquidit strozza le imprese, bisogna disinnescare velocemente questo circuito vizioso con interventi sulla tassazione per ridare potere dacquisto alle famiglie, e una minore pressione fiscale sui produttori, sono un passaggio strategico. Al pari di quello relativo ai pagamenti della Pubblica Amministrazione, in corso di definizione. B) Un secondo ambito deve guardare ai processi positivi di trasformazione realizzati dalle imprese. In particolare le medie imprese industriali, indicano percorsi virtuosi da sostenere con politiche selettive adeguate: innovazioni tecnologiche e organizzative, apertura ai mercati esteri e accompagnamento del sistema Paese, cio forme di aggregazione tra imprese. C) Un terzo ambito dazione deve riguardare sburocratizzazione e il riordino dei sistemi di incentivi. 4 Proposta di Legge ITALIA: Le urgenze della Scuola Italiana sono numerose; il Parlamento Mondiale degli Stati ne segnala alcune : la qualit di apprendimento, con i suoi gravi divari territoriali; la formazione e il reclutamento dei docenti; ledilizia scolastica, la valutazione. La priorit, per, quella di allungare il tempo scolastico, al pomeriggio, a partire dalla Scuola Media. Innovare le metodologie didattiche, oggi spesso ferme alla lezione frontale; di orientare in modo efficace gli studenti nelle scelte successive. Per avere successo, la scuola del pomeriggio, per, deve contare su un insegnanti preparati e motivati allopzione del lavoro a tempo pieno nella scuola, a fronte di un maggiore salario e di possibilit di carriera: due premesse per una selezione qualitativa del corpo docente italiano. In fede, sottoscrivo Sen. Prof. Domenico Alfredo Pasolino

TRATTATO BILATERALE

FRATELLI WRIGHT: UN PRIMATO VOLATO VIA


recente la notizia data dalla rivista daviazione Janes All the Worlds Aircraft in occasione del suo centenario, con la quale smentisce un pezzo di storia americana, ovvero che non furono i fratelli Orville e Wilbur Wright a compiere il primo volo con equipaggio il 17 dicembre del 1903 a Kitty Hawk. Il vero eroe fu un inventore di origini tedesche di nome Gustave Whitehead che secondo alcune ricerche svolte da un esperto di aviazione Australiana John Brown avrebbe compiuto limpresa ben due anni prima. Naturalmente il Smithsonian National Air and Space Museum di Washington, che ospita il Wright Flyer ovvero il veivolo dove i due fratelli effettuarono il primo volo, si mostrato scettico e in disappunto con le dichiarazioni di Brown sostenendo che si tratta di una truffa. Brown, che stava effettuando ricerche proprio per il canale dello Smithsonian Channel, ha scovato numerose notizie che lo hanno portato ha rilasciare e sostenere fermamente tale dichiarazione, tra cui alcuni ritagli di giornale secondo cui Gustave Whitehead avrebbe gi effettuato il primo volo nel 1897. Ma lelemento chiave proviene da una fotografia che ritraeva linventore tedesco in volo nel Connecticut considerata per anni perduta che invece sembra combaciare ad unimmagine esposta in una mostra del 1906 e appartenente alla collezione hammer del Smithsonian che non ha caso ne ha vietato laccesso. Si pensa ad un complotto legato allaccordo stipulato nel 1948 tra i fratelli Wright e il Smithsonian con il quale concedevano al museo il veivolo solo in cambio di una dichiarazione ufficiale che li proclamava primi aviatori in assoluto, e con la clausola di una restituzione dellaereo nel momento in cui venisse meno tale promessa. Questo dato basta a suscitare le numerose critiche da parte degli scettici cos come le dichiarazioni di Amanda Wright Lane, pronipote dei fratelli, la quale crede nella buona fede della sua famiglia ma sostiene che se tale notizia fosse vera sarebbe giusto modificare la storia e che dovere in primis del museo accertarsi di tale fatto. Se tale notizia fosse vera sarebbe davvero un colpo per la storia della nazione Americana, ma ancor di pi, anche se passati a miglior vita da tempo, il colpo prenderebbe soprattutto ai fratelli Wright. Francesca Lancia

ANCORA VIOLENZE IN AFRICA E IN ASIA


In alcune zone dellAfrica e dellAsia professarsi cristiani significa esporsi a grandi rischi per la propria incolumit e per la propria vita. Gruppi organizzati di fanatici continuano a seminare terrore e morte. In nome del loro Dio torturano e uccidono coloro che professano fedi diverse, non rendendosi conto dellassurdit dei loro ragionamenti. Il grido di dolore di migliaia di cristiani giunge fino ai nostri cuori, lacerandoli. E una sofferenza provocata dalla pura follia. Perch la violenza viene attuata in nome di un credo religioso? A questa domanda i sociologi, gli antropologi e i politici dovrebbero dare risposte esaurienti. Penso che la causa originaria di tale devastante fenomeno sia da ricercare nella carente o cattiva educazione che molti bambini africani e asiatici hanno ricevuto (e continuano a ricevere) dai genitori. Se i minori vengono sobillati ad odiare coloro che professano altre fedi, inevitabilmente crescono nella convinzione che lodio sia una regola di vita. Se vengono educati ad amare il prossimo, a rispettare le opinioni altrui, crescono nella consapevolezza di orientare i loro comportamenti verso la solidariet e la pace. Voglio sperare che nelle Madrasse (scuole coraniche) non si predichi violenza. Voglio sognare che le autorit governative africane e asiatiche imprimano al sistema scolastico il ruolo che gli compete: educare allonest, alla legalit, alla pace. La pace nel mondo un traguardo possibile da raggiungere. Basta volerlo. Nihil difficile volenti. Rosanna Sinopoli

AMINA HA SQUARCIATO IL VELO


La Rivoluzione dei Gelsomini in Tunisia ha visto combattere insieme uomini e donne, in una battaglia per la dignit di entrambi. Ora questa libert conquistata rischia di diventare una nuova prigione. Le donne tunisine hanno partecipato da protagoniste alla prima delle primavere arabe, ma la lotta vittoriosa contro il dittatore Ben Al potrebbe avere come conseguenza il peggioramento dei loro diritti e della loro libert. Siamo arrivati al punto che nel primo progetto di Costituzione la donna era definita complementare alluomo. Non sullo stesso piano, e senza di rilevanza sociale autonoma. Nel paese sono presenti tutti i segnali di una forte islamizzazione: ci sono molte pi donne completamente velate e le scuole religiose, in cui si formano gli estremisti, riscuotono sempre pi successo. Da circa un anno le militanti femministe si sono attivate per la difesa dei loro diritti. Un esempio speciale di questa mobilitazione sicuramente la figura della diciannovenne Amina Tyler: ragazza tunisina che a met marzo ha osato sfidare la societ postando su Internet una foto di se stessa a seno nudo alla maniera del gruppo femminista ucraino delle Femen. Dopo la diffusione delle immagini stata minacciata dai conservatori e rinchiusa dalla sua famiglia, lunico che ha tentato di proteggerla il padre, a dimostrazione che non tutti i padri islamici sono necessariamente degli aguzzini. Il modo scelto per la sua protesta, e quello delle Femen in generale, pu essere opinabile: il corpo femminile viene a mio avviso strumentalizzato, si sceglie come metodo ci da cui ci si vuole difendere... Ma Amina ha comunque centrato un primo obiettivo: ha squarciato il velo sulle contraddizioni del suo Paese. Maria Rosa Laria

NEW YORK. ORA SI CONTRATTA ANCHE IL CIBO


Che New York sia eccentrica e sia un luogo in cui possibile scontrarsi con qualunque realt lo sappiamo, come sappiamo che a livello di locali, negozi e idee sicuramente pi allavanguardia rispetto la maggior parte delle altre citt. E anche stavolta non si smentisce presentando ai curiosi un nuovo tipo di bar, lExchange Bar & Grill, nel quale cibo e bevande vengono quotate e il loro prezzo varia a seconda della domanda e dellofferta come in borsa. I prezzi correnti possono essere visti su pannelli a scorrimento e variano a seconda di quanti clienti hanno pi o meno ordinato quello specifico cibo. Laffare vero e proprio lo si fa nel momento in cui si sceglie di ordinare qualcosa che non sta mangiando nessuno, riuscendo ad acquistarlo ad un prezzo stracciato. Lalgoritmo con il quale i prezzi salgono e scendono per ignoto a tutti, persino al proprietario che spiega che stato creato dalla persona che ha scritto il software, e che neanche lui ne a conoscenza ne lo vuole sapere. Lidea bizzarra, ma ha funzionato ad attirare la clientela pi curiosa che vuole passare una serata alternativa divertendosi e perch no, anche guadagnandoci. Mi domando cosa succederebbe se aprisse in Italia in questo momento un locale del genere: finirebbe con una rissa o con un digiuno? Francesca Lancia

LA CONSULTA CHIEDE UNA LEGGE PER DISCIPLINARE LE UNIONI DI FATTO

NEL BLU DIPINTO DI BLU


Stamane 21 giugno ho ricevuto con emozione un tweet da Luca Parmitano con una foto spettacolare dellItalia vista da sud, con la Sicilia in cima seguita dalla Calabria, dalla Lucania, poi Puglia e via dicendo, insomma capovolta rispetto a quella che siamo abituati a vedere. Questione di punti di vista. Giunto a bordo della Stazione Spaziale il 29 maggio scorso, lastronauta mostra ogni giorno ai suoi 45000 followers su Twitter - tra cui la sottoscritta - scorci meravigliosi del nostro pianeta. Dopo la Sicilia, dove nato trentasette anni fa, Parmitano ha postato la spettacolare 50 sfumature di blu delle acque australiane, una rosa del Pacifico e un impressionante vulcano innevato in Bolivia, nei pressi di La Paz. Ma chi Luca Parmitano, il valente astronauta che passeggia nello spazio? Nella missione Volare, per la quale dallo scorso 29 maggio lavorer per sei mesi sulla stazione orbitale, sar il primo italiano a compiere una passeggiata spaziale. ''Quando piloto una navetta realizzo quello che il sogno di ogni bambino'', ha affermato Parmitano mesi fa, durante le ultime fasi del lungo periodo di allenamento svolto principalmente tra Usa e Russia. Consegue la maturit scientifica nel 1995 dopo aver trascorso lultimo anno di liceo in California grazie al progetto Intercultura del liceo scientifico "Galileo Galilei" di Catania. In seguito ha conseguito la laurea in Scienze politiche nell'universit Federico II di Napoli nel 1999 e, l'anno seguente, anche il diploma all'Accademia Aeronautica di Pozzuoli. La carriera di pilota, e poi pilota collaudatore, proseguita anche in Usa, Germania, Francia e Belgio, dove stato vittima di un pericoloso incidente. Come capitano dell'Aeronautica Militare, Parmitano ha al suo attivo oltre 2.000 ore di volo ed qualificato su oltre 20 tipi di aerei militari. In tutti i suoi spostamenti l'astronauta stato sempre accompagnato dalla famiglia, la moglie Kathryn, statunitense conosciuta da studente, e le due bambine, Sara e Maia di 6 e 3 anni. Nel 2009 stato selezionato dall'Esa con altri cinque astronauti, fra i quali l'italiana Samantha Cristoforetti. Durante i sei mesi della missione, chiamata Volare su ispirazione della famosa canzone Nel blu dipinto di blu di Domenico Modugno, Parmitano si occuper di seguire alcune strumentazioni scientifiche, inoltre effettuer due passeggiate spaziali e comander il braccio robotico della Iss. Ha cominciato a suonare la chitarra da poco pi di un anno. I parenti siciliani lo dipingono sin da piccolo come un ragazzo semplice e amabile, con una vena artistica e creativa ereditata, pare, da parte materna dotata di diversi artisti, appassionati di musica e di ricerca scientifica. E pare, a detta dello zio Carmelo, che sin da piccolissimo amasse i velivoli. Un destino proprio scritto nelle stelle, il suo. Gabriella Di Luzio

LE IDEE DELLA THATCHER REALIZZATE IN ASIA


Margaret Thatcher, morta recentemente, stimata in Asia per le sue idee politiche ed economiche. La Presidente della Corea del Sud, Park GeunHyl e il Primo Ministro giapponese Shinzo Abe stanno prendendo a modello la Lady di ferro. Come noto, esiste da anni la disputa territoriale con la Cina sulle isole Senkaku-Diaoyu, perci il Premier giapponese aveva difeso la Thatcher, che volle assolutamente che le isole Falkand restassero sotto il Regno Unito. Abe ha sempre apprezzato loperare della Lady di ferro, per chi ne ha fatto la propria eroina la nuova Presidente coreana del Sud succitata, che gi nel 2007 aveva affermato che chi poteva salvare la Corea del Sud dalla grande crisi fosse il thatcherismo. Mentre la Thatcher stata la prima donna occidentale a divenire Capo del Governo britannico, Park Geun-Hye la prima donna dellOriente ad essere Capo del Governo, dopo la regina Jinseong di 1000 anni fa. Anche il Premier giapponese Abe ha programmato un piano di stimolo da 116 miliardi di dollari, ispirandosi ai programmi della Thatcher e alla politica economica keynesiana. La Presidente Park sostiene la democratizzazione economica nelloffrire a tutti pari opportunit per riuscire a competere sul libero mercato, aumentando la libert economica. Va anche detto che, quando il Premier giapponese e la Presidente della Corea del Sud sispirano alla Thatcher, non pensano certamente alleconomia. Il loro interventismo ha poco in comune con il neoliberismo. Mario Coletti

LATTUALIT, pag. 4

TEMATICHE

ETICO-SOCIALI

N. 7-8. LUGLIO-AGOSTO 2013

MENO MALE CHE SILVIO C!


Cos, certamente, canticchieranno tutti quei proprietari di case che son riusciti ad acquistarle mediante mutui bancari fondiari ventennali o venticinquennali e perfino trentennali, facendo sacrifici inenarrabili, rinunziando, in concreto, ad ogni altro bene della vita sociale, pur di avere, finalmente, una propria casa, sottraendosi allincubo del salatissimo canone di locazione mensile e delleventuale sfratto da parte di un nuovo proprietario acquirente. Chi scrive ricorda bene le parole di un certo A.P., pizzicagnolo del quartiere, il quale assicurava che fra i propri clienti, specie tra famiglie monoreddito, ce nerano molti che, per poter pagare puntualmente le onerose rate semestrali del mutuo contratto con la banca, avevano conglobato il pranzo con la cena! E sappiamo che non sono frottole che si raccontano. La prima casa, dunque, dove abitualmente si dimora, veramente per ognuno di noi un luogo sacro, dove si vuole invecchiare in santa pace, che dovrebbe essere compreso tra i beni patrimoniali impignorabili (aggiungendo un art. 170 bis al Cod. Civ. o un altro numero ad hoc allart. 514 del Cod. Proc. Civ.). Ma gli eredi dellincredibile Bersani, che, con il suo bel sigaro toscano in bocca, ha tenuto indifferentemente, per 60 giorni, la navicella Italia senza nocchiero in gran tempesta, per fare la corte agli sprezzanti grillini, e quanti altri della galassia postcomunista, sono contrari allabrogazione dellI.M.U. sulla prima casa, sostenendo che vi sono altre maggiori priorit, come la copertura della cassa integrazione in deroga, il c.d. cuneo fiscale per alleggerire il carico fiscale su lavoratori dipendenti e pensionati, gli esodati, ecc., priorit che non neghiamo affatto, anzi ci associamo, soltanto riteniamo che queste priorit non escludono labolizione dellI.M.U. sulla prima casa, eccezion fatta per le abitazioni di lusso, in zone di particolare pregio. Ecco la c.d. rimodulazione dellI.M.U., secondo noi. E per chi ha pi case di propriet, sarebbe una sorta di franchigia, appunto, sulla prima casa. Va da s, poi, che per chi ha molti appartamenti o negozi di propriet tale imposta patrimoniale immobiliare, che tale lI.M.U., dovrebbe essere proporzionale, giusta lart. 53 Cost. Si detto che mancano i soldi, ma per abrogare lI.M.U. sulla sola prima casa, si visto che basterebbero 4,5 mld. ed ridicolo sostenere che su una spesa pubblica ammontante complessivamente a ben 800 mld. non sia possibile detrarne 4,5 per abolire questa imposta chiaramente iniqua, voluta, ci sia consentito dire, solo da chi pervicacemente mira a colpire il ceto medio, la vecchia, odiata borghesia, che la crisi tuttora incombente ha gi ridotto ai limiti dellindigenza. Basterebbe saper individuare ed eliminare quelle residue nicchie di goduria, quei tanti sprechi che tuttora esistono nella Pubblica Amministrazione allargata. Ora Silvio Berlusconi dellabolizione dellI.M.U. sulla prima casa, per non parlare della restituzione di quella gi pagata lo scorso anno, ha fatto una conditio sine qua non per la permanenza del P.D.L. nel Governo Letta, poich, ricordiamo, stato uno dei cavalli di battaglia della sua campagna elettorale. Perci, ovviamente, avrebbero ragione i piccoli proprietari di case di cantare: Meno male che Silvio c!. Per ora, salvo sorprese dellultima ora, pare sia in corso di approvazione labrogazione dellacconto di giugno, poi vedremo che cosa il Governo Letta intende per rimodulazione dellI.M.U., attesa anche la necessit di revisionare, per ragioni di equit, gli estimi catastali, essendo inammissibile che per un appartamento, per es., a Piazza di Spagna, grazie a coefficienti catastali evidentemente errati, si paghi meno che per un equivalente appartamento sito in zona periferica. Due parole ancora sulla mancata crescita. Vogliamo ricordare che il Governo Berlusconi, anni fa, aveva varato il c.d. Piano Casa, con la formula padroni in casa nostra. Tutti sanno che con il rilancio delledilizia, la pi fortemente colpita dalla crisi, lavorerebbero quasi tutti i mestieri, considerando anche lindotto; orbene che fine ha fatto questa legge, affidata allinsipienza dei burosauri regionali e comunali? Praticamente si registra un nulla di fatto, per il solito ostruzionismo di questa burocrazia arrogante, che riesce ad affondare ogni buona idea di crescita. Perch lo Stato non riprende nelle sue mani questa potest legislativa, vanificata dai sullodati burosauri? Sergio Scalia

MOLTI QUARANTENNI VIVONO LA PAGHETTA


Un quarantenne su quattro, in Italia, vive grazie alla paghetta dei genitori o meglio, secondo unindagine commissionata dalla Coldiretti, in Italia il 28 per cento degli adulti tra i 35 e i 40 anni ha bisogno del sostegno della famiglia per tirare avanti. Si tratta di non giovani e di non pi giovanissimi: si tratta di uomini e donne italiane al centro davvero della loro vita e che dovrebbero essere in grado di produrre, correre, fare con energia per vivere dignitosamente. E si badi bene, questi dati sono rapportati ad un paese dove il 70 per cento della popolazione over 40, e dove quindi queste cifre hanno un impatto eccessivo, allarmante. Questo grande gruppo sociale sotto i nostri riflettori, perch- si rileva- ai giorni nostri sottopagato, disoccupato, cassaintegrato, sfruttato e non pagato; insomma un vero corpo sociale in ristagno e in affanno, in cui quei quarantenni l, sopravvivono grazie alla pensione dei nonni o alla paghetta dei genitori. Nel mare dei percettori di paghette ci sar sicuramente qualche parassita non desideroso di sacrifici e di impegno e una percentuale di illusi che si ostina a perseguire un corso di studi che non d sbocchi professionali certi in questo nuovo mondo di precariato. Ma la maggioranza di questo gruppo sociale, secondo noi, composta da giovani o ex giovani disposti a tutto pur di lavorare davvero ma ormai condannati al niente da anni e anni di mancate politiche del lavoro. Il ricorso agli ammortizzatori sociali ha dimostrato che la strada non pi quella: il denaro pubblico per finanziare la Cassa Integrazione non c pi e il reinserimento di chi perde il posto di lavoro deve passare per altre vie. Questi quarantenni sono energie sprecate, emarginate e messe via da quello che stata lItalia peggiore sino a questo momento: un Paese dove non andato avanti chi pi bravo, ma chi ha pi amici. LItalia clientelare contro quella del merito. UnItalia migliore sarebbe invece, a parer nostro, un Paese che lasci andare i propri giovani allestero ma che agevoli il ritorno, se mai lo sceglieranno. Il costo morale di questa crisi proprio questo: lumiliazione e il senso di fallimento di un adulto costretto a chiedere aiuto ai suoi familiari; e a cercare raccomandazioni. Lisa Biasci

PAGAMENTO DEI PREMI ALLINAIL


Fondamentale obbligo del datore di lavoro verso lINAIL il pagamento dei premi, che costituiscono il costo dellassicurazione e sono ad esclusivo carico del datore di lavoro. Per quanto riguarda il lavoro parasubordinato, il premio invece ripartito tra il committente (2/3) e il lavoratore parasubordinato (1/3). Il premio ordinario di assicurazione determinato da due elementi: 1) lammontare delle retribuzioni corrisposte ai lavoratori durante il periodo assicurativo; 2) il tasso del premio, cio la traduzione numerica della gravit del rischio di una lavorazione. Il tasso del premio stabilito nella misura corrispondente al rischio medio nazionale delle singole lavorazioni assicurate, in modo da comprendere lonere finanziario previsto corrispondente agli infortuni del periodo di assicurazione. Il primo pagamento del premio per il periodo decorrente dallinizio dellattivit al 31 dicembre dello stesso anno viene effettuato dal datore di lavoro su richiesta dellINAIL (richiesta allegata al certificato di assicurazione). Tale premio deve essere versato in via anticipata ed calcolato sulle retribuzioni presunte indicate dal datore di lavoro nella denuncia di esercizio, salvo successivo conguaglio (c.d. regolazione) da effettuarsi sulle retribuzioni effettivamente erogate. Per gli anni successivi al primo, il datore di lavoro liquida direttamente i premi relativi alla regolazione dellanno precedente ed alla rata anticipata per lanno in corso. il sistema dellautoliquidazione, per cui il datore di lavoro, entro il 16 febbraio di ogni anno, tenuto a: dichiarare le retribuzioni pagate nellanno precedente; calcolare il premio annuo per regolazione e il premio anticipato per rata; pagare la somma dovuta in unica soluzione oppure in forma rateale. Denuncia degli infortuni In caso di infortunio, il datore di lavoro tenuto a denunciare allINAIL linfortunio da cui sia stato colpito il dipendente, se la prognosi superiore a tre giorni, indipendentemente da ogni valutazione sulla sua indennizzabilit. La denuncia deve essere presentata alla Sede circoscrizionale INAIL nella quale s svolgono i lavori o alla Sede nel cui ambito territoriale rientra il domicilio dellassicurato, entro due giorni da quello in cui il datore di lavoro ne abbia avuto notizia e deve essere corredata dal certificato medico. In caso di infortunio mortale, o quando per la gravit dellaccaduto si prevede tale pericolo, la denuncia deve essere fatta per telegramma o per fax entro ventiquattro ore dallinfortunio. La denuncia di infortunio pu essere effettuata anche per via telematica dai datori di lavoro pubblici e privati, dai consulenti del lavoro preventivamente autenticati presso le Sedi INAIL, dagli iscritti negli albi degli avvocati, dei dottori commercialisti, dei ragionieri e periti commerciali, dalle Associazioni di categoria. La denuncia per le malattie professionali deve essere trasmessa dal datore di lavoro allINAIL, sempre corredata dal certificato medico, entro i cinque giorni successivi a quello nel quale il datore di lavoro venuto a conoscenza del caso. Tutti i datori di lavoro, anche se non soggetti allassicurazione obbligatoria, debbono dare notizia, entro due giorni, allAutorit di Pubblica Sicurezza del Comune in cui avvenuto linfortunio, di ogni infortunio sul lavoro che abbia per conseguenza la morte o la invalidit al lavoro per oltre tre giorni. Giacomo Bove

PARIGI, STORICO E SAGGISTA DI ESTREMA DESTRA SI UCCIDE. NO ALLE NOZZE GAY


Sento il dovere di agire finch ne ho ancora la forza. Credo necessario sacrificarmi per rompere il letargo: queste le righe di apertura di una lettera che lo storico francese Dominique Venner,78 anni, ha lasciato ad un suo compagno di lotte politiche prima di entrare nella cattedrale di Notre Dame suicidarsi. Scelgo un luogo altamente simbolico che rispetto e ammiro. Il mio gesto incarna unetica della volont. Mi do la morte per risvegliare le coscienze assopite si legge ancora nella lettera Mentre difendo lidentit di tutti i popoli a casa loro, insorgo contro il crimine che punta alla sostituzione delle nostre popolazioni. Il crimine a cui Venner, militante di estrema destra, fa riferimento il matrimonio tra le coppie omosessuali, sigillato da un disegno di legge varato dal Governo francese di Francois Hollande il 7 novembre 2012. La legge stata definitivamente approvata il 23 aprile 2013 rendendo cos la Francia il 14esimo Paese al mondo che prevede il matrimonio omosessuale. Unonta insopportabile per lo storico e saggista 78enne che il 21 maggio si ucciso con un colpo di pistola alla bocca davanti allaltare della cattedrale pi celebre di Francia. Questo gesto estremo ha scosso molto lopinione pubblica doltralpe: anche se secondo i sondaggi la maggioranza dei francesi favorevole alle coppie gay, spesso si verificano turbolente manifestazioni di piazza degli oppositori (lultima il 26 maggio a Parigi). Intanto, dopo lapprovazione della legge, pullulano nelle varie citt francesi le richieste di matrimonio tra persone dello stesso sesso: il primo matrimonio gay celebrato in Francia avvenuto il 29 maggio nel Municipio di Montpellier tra Vincent Autin, impiegato 40enne dellufficio del Turismo e Bruno Boileau, di dieci anni pi giovane. Erika Carpinella

LIVA AUMENTA
Finalmente in questa Italia in crisi qualcosa aumenta! Certo, limposta sul valore aggiunto non era il dato che si voleva vedere in crescita, ma tant che a luglio 2013 il c.d. Decreto Salva Italia ha previsto un ritocchino: si passer dal 21% al 22% con un effetto rincaro generalizzato dei prezzi al consumo per tutti i cittadini. A dir la verit questo provvedimento ha visto da pi parti qualche forma di ripensamento ma a tuttoggi resta in agenda portando il Bel Paese a nuovi record di pressione fiscale. Quali le ricadute immediate? La nuova aliquota porterebbe un sicuro ulteriore crollo dei consumi con immediato effetto sulle imprese e sul rischio posti di lavoro. Il calcolo della Confcommercio relativo agli effetti spalmati su 12 mesi per una famiglia media di 3 persone prevede che con laumento dellIva dal 21% al 22% le famiglie riceveranno una stangata da 135 euro. Anche se laumento dei prezzi dovrebbe colpire solo i prodotti soggetti allIva al 22% non sar cos poich si va ad intaccare il costo dei trasporti su gomma visto che il prezzo dei carburanti subir laumento IVA. Alla luce di queste premesse riusciranno i nostri eroi a scongiurare ulteriori effetti depressivi sui consumi con risultati opposti a quelli che si intende ottenere sulle casse dello Stato? Senza dubbio necessario trovare quei 4,2 miliardi di euro corrispondenti al gettito dellIva aumentata di un punto, ma farlo a continue spese delle famiglie non giova davvero a nessuno. A quando i tanto decantati tagli alle spese della politica? Isacco Cicala

I SEGRETI DELLA COMPAGNIA AEREA RYANAIR


Molti gli scheletri nellarmadio della compagnia aerea Ryanair che nellultimo periodo messa a setaccio dagli Ispettori del Lavoro e dallAgenzia delle Entrate. Sembrerebbe, infatti, che molti dei piloti pur vivendo e lavorando in Italia, siano stati assunti in Irlanda e non abbiano mai pagato tasse e contributi al nostro paese. La societ assumerebbe i piloti tramite agenzie interinali, per lo pi irlandesi, chiedendo ad ognuno di aprire delle Srl (Societ a responsabilit limitata) con sede in paesi agevolati fiscalmente come Cipro, Malta, Slovacchia, Irlanda. Questa strategia verrebbe utilizzata per non costringere la compagnia, passato un certo numero di anni, ad assumere i piloti. Il ministro Corrado Passera, nel 2012, proprio per regolare il rapporto con le compagnie aeree con basi stabili in Italia, aveva provato ad introdurre nel Decreto Sviluppo un articolo che obbligasse questultime a pagare tasse e contributi qui. Il problema ora resta ai piloti, considerati liberi professionisti, rintracciati dal fisco italiano che denuncia unevasione di circa 40 milioni di euro causata dalle mancate dichiarazioni di reddito annuali. Molti di loro sono pagati a cottimo e altri percepiscono uno stipendio che non cos elevato come si potrebbe pensare. Ryanair interrogata sulla questione risponde cos: Pi del 50% dei nostri piloti sono assunti direttamente, il resto da agenzie interinali di vari stati europei. Non commentiamo i contratti dei nostri dipendenti, ma la maggioranza dei piloti ha contratti irlandesi, riceve gli stipendi su conti irlandesi e paga tasse e contributi in Irlanda, secondo regole irlandesi ed europee. Intanto la compagnia non ha mai riconosciuto un sindacato ai suoi dipendenti. Quando questultimi, dati i recenti eventi, hanno chiesto chiarimenti sulla questione contratti e cartelle esattoriali hanno ricevuto come risposta minacce di licenziamento nel caso avessero tentato di mettere in cattiva luce lazienda o rilasciato dichiarazioni che avrebbero potuto minarne la sicurezza. Maddalena Barba
(segue da pag. 1) Obblighi di denuncia allInail (segue da pag. 1) Verso il s spirituale

ALMALAUREA FOTOGRAFA I NEOLAUREATI


Almalaurea a dare un nuovo volto ai neolaureati italiani: addio bamboccioni! Dallanalisi effettuata su circa 277 mila ex studenti si visto che let media per laurearsi calata da 26,8 nel 2004 a 24,9 nel 2012: 23,9 anni per quelle di primo livello e 25,2 per quelle magistrali. Sembra del tutto scomparso lo stereotipo del bamboccione per far posto a ragazzi sempre pi giovani con maggiore conoscenza dellinglese e disposti a lasciare mamma e pap per trovare lavoro. Inoltre 66 su 100 sono disposti a rivivere lesperienza nello stesso percorso di studi nella stessa universit. Gli studenti fuori corso diminuiscono: quelli in regola nel 2001 erano circa il 10 %, nel 2012 sono diventati il 41 %. Andrea Lenzi, presidente del Consiglio universitario nazionale dice: Il rapporto dimostra che meglio essere laureati , ed meglio laurearsi da giovani, avere avuto esperienze di studio allestero e di stage per un lavoro futuro migliore e pi retribuito. Su cento studenti sono circa 68 ad aver seguito pi del 75% delle lezioni. Diffuse le esperienze di stage e tirocinio previste nei corsi di studi e che entrano a far parte del bagaglio formativo dei laureandi: 88% in agraria e insegnamento, 85% in professioni sanitarie, 43% nel settore economico-statistico, 36% in materie giuridiche. Dopo uniniziale contrazione post-riforma sono ritornate a crescere anche le esperienze di studio allestero con programmi Erasmus. Deludenti restano ancora le capacit di attrarre nelle nostre universit studenti di altri Paesi: ritardo preoccupante tenendo conto che la quota nei paesi OCSE pari all8% e nel nostro solo al 3,5%. I nuovi dottori sognano il lavoro. Chiedono stabilit, sicurezza sul posto di lavoro, la possibilit di far carriera e avere ampi margini di autonomia nelloccupazione. Dal 2004 al 2012 salito il numero dei laureati che cercano occupazione nel settore pubblico (uno su cinque) nonostante le prospettive non promettano nulla di concreto. Non preoccupa pi il cambio di residenza. I ragazzi italiani sono pronti a fare le valige per periodiche trasferte lavorative o raggiungere altri luoghi di lavoro. Circa il 44 % dei laureati nel 2012 hanno optato per questultima soluzione lavorativa Maddalena Barba rio. Ha un significato molto ampio e comprende sia i desideri piu bassi collegati agli istinti e alle passioni, sia le aspirazioni e gli ideali pi alti. Lodio: Questo termine vuole indicare il senso di separativit insito nella personalit ed lopposto del senso di unit che invece lo spontaneo atteggiamento dellAnima. Lattaccamento. Dovremmo liberarcene completamente solo quando la natura inferiore si sar unificata con la natura superiore. Marina Giudicissi
Giovani & Web (segue da pag. 1) Favilli: Economia e diritto

natura dei lavori stessi, i macchinari adoperati, le lavorazioni complementari ed accessorie, lesposizione delle maestranze al rischio silicosi, informazioni sul personale occupato e sui salari erogati La denuncia deve essere presentata contestualmente allinizio dei lavori o, nel caso ci non sia possibile - data lurgenza e la natura delle lavorazioni - entro cinque giorni dallinizio dei lavori stessi presso la Sede locale nella cui circoscrizione i lavori si svolgono. Il datore di lavoro deve inoltre denunciare allINAIL, entro trenta giorni, ogni variazione totale o parziale dellattivit gi assicurata, nonch le variazioni riguardanti il titolare dellazienda e la sede dellazienda stessa. La DNA (Denuncia Nominativa Assicurati), prevista per i lavoratori dipendenti e per i lavoratori parasubordinati dal D.Lgs. 38/2000, stata abolita per effetto della legge 296/2006. Dall11 gennaio 2008 tutti i datori di lavoro, in caso di assunzione, cessazione, modificazione e proroga del rapporto di lavoro devono effettuare una sola comunicazione per via telematica ai Servizi per limpiego. Tale comunicazione valida, fra laltro, ai fini dellassolvimento dellobbligo verso lINAIL di denuncia degli assicurati. Tenuta del libro unico del lavoro. I datori di lavoro privati, con la sola esclusione del datore di lavoro domestico, devono istituire e tenere il Libro unico del lavoro, sul quale devono essere iscritti i lavoratori subordinati, i collaboratori coordinati e continuativi (con o senza progetto) e gli associati in partecipazione con apporto lavorativo. Il Libro unico del lavoro, introdotto dal D.L, 112/2008 convertito dalla legge 133/2008, in sostituzione dei libri matricola e paga, ha la funzione essenziale di documentare a ogni singolo lavoratore lo stato effettivo del proprio rapporto di lavoro e agli organi di vigilanza lo stato occupazionale dellimpresa. Il Libro unico del lavoro tenuto e conservato, in alternativa, presso: la sede legale dellImpresa; lo studio dei consulenti del lavoro o di altro professionista abilitato; i servizi e i centri di assistenza delle associazioni di categoria delle imprese artigiane e delle altre piccole imprese. Esso deve essere conservato per cinque anni dalla data dellultima registrazione. Le modalit di tenuta del Libro unico sono: 1) elaborazione e stampa meccanografica su fogli mobili a ciclo continuo, preventivamente numerati in ogni pagina e vidimati dallINAIL o vidimati, in sede di stampa, da soggetti abilitati; 2) a stampa laser, con autorizzazione preventiva dellINAIL alla stampa e alla generazione della numerazione automatica;3) modalit informatica. Questa modalit di tenuta sottratta agli obblighi di vidimazione e autorizzazione dellINAIL. Prima della messa in uso deve essere fatta comunicazione scritta alla Direzione provinciale del lavoro. Giacomo Bove

centri inferiori in energia dei centri superiori corrispondenti richiede una maturazione, una crescita interiore: il Centro del cuore, ad esempio, chiamato Anahata Chakra, si risveglia solo se impariamo ed esprimere lAmore altruistico, con tutte le sue manifestazioni di compassione, comprensione fratellanza, senso di unit ecc. Gli altri tre: Centro della Gola (Vishudda Chakra) esprimono rispettivamente la volont superiore, lintegrazione e sintesi e la Volont Spirituale. Ma cos che ci impedisce la conoscenza del nostro vero S? Secondo Patanjali gli ostacoli principali sono cinque: Avidia (Ignoranza): in confondere il permanente, il puro, il beato e il S con ci che non impermanente, impuro, doloroso e con il non S (libro 2, Sutra 5). Il senso della personalit, cio ldentificazione dellAnima con i veicoli che la rivestono. Il deside(segue da pag. 1)

trol, che filtrano i siti inadatti e danno delle regole allutilizzo del tablet o del computer, limitandone il tempo duso o restringendo i siti raggiungibili a una lista bloccata si possono arginare i rischi e gli inconvenienti di una navigazione libera ma anche analizzare i dati raccolti per capire quali siano le abitudini dei giovani navigatori. A livello mondiale, c un primo dato spiazzante: tradizionalmente, i siti pi visitati dai minorenni erano quelli pornografici, ma adesso non pi cos. Il trend generale quello che vede i giovani esprimere un bisogno di comunicazione e di relazionalit molto alto. Infatti, il 31,26% degli accessi Web dei minori rappresentato da siti di social network, che scalzano quelli pornografici, tallonati dai siti di shopping online, chat e forum. Da paese a paese ci sono evidenti differenze: in Italia, i giovani sono pi virtuosi rispetto ai colleghi tedeschi, che di austerity hanno solo la parvenza, e sono i pi propensi del mondo alla caccia di materiale per adulti ponendo i siti hard al primo posto con il 25,66%. Cristina Canci

vare migliaia di posti di lavoro. Tutto questo da che cosa deriva? Semplicemente da una legislazione nazionale carente e lacunosa volta a tutelare i soliti privilegiati. Lorenzo Favilli avendo alle spalle una lunga e profonda conoscenza di economia, maturata in anni di esperienza lavorativa di alto livello, conosce tutti i meccanismi del bilancio inteso in senso giuridico ed economico, in questo pregevole testo ci illustra le ragioni su cui migliorare l'approccio e la preparazione professionale dei soggetti che vogliono intraprendere la carriera di dottore commercialista ed esperto revisore contabile. Egli auspica una felice integrazione tra diritto ed economia nelle Universit unificando le facolt di Giurisprudenza ed Economia e Commercio attraverso un primo corso biennale di formazione generale. Questa osservazione perspicace e confacente alla realt del nostro paese perch in un colloquio informale che ebbi con un eminente magistrato contabile della Corte dei Conti, raccolsi il suo profondo rammarico circa la carenza in organico della Corte stessa, di esperti contabili e di economia finanziaria in grado di sapere interpretare tutte le voci di bilancio dei vari enti locali, i quali con estrema disinvoltura sono ricorsi ai famosi strumenti derivati che come sappiamo hanno gravemente dissestato i bilanci di molti Comuni e Regioni con conseguente danno erariale. Si alimentato di conseguenza il debito pubblico fino a divenire insostenibile tanto da costituire, anche nel nostro Paese, la radice principale dei nostri problemi economici. L'autore si destreggia con perizia su tutti i meandri che ruotano intorno al falso di bilancio e su reati come le frodi fiscali e sulla necessit di una riforma organica del nostro sistema tributario da molti invocata. Insiste fra l'altro su una preminente separazione delle varie funzioni degli enti di vigilanza come Consob, Antitrust, Ivass e Banca d'Italia che spesso si sovrappongono fra loro generando vulnus normativi e legislativi che spesso paralizzano le normali attivit economiche del nostro paese. Concludo ringraziando il Direttore Salvemini che mi ha dato la possibilit di recensire un libro cos interessante ed esaustivo in materia di diritto ed economia. Patrizia M. Frangini Klum

N. 7-8. LUGLIO-AGOSTO 2013

INIZIATIVE CULTURALI

LATTUALIT, pag. 5

PATROCINIO MORALE DEL PARLAMENTO MONDIALE PER LA SICUREZZA E LA PACE, DEL MOVIMENTO GAETANO SALVEMINI, DELLUNIONE ITALIANA ASSOCIAZIONI CULTURALI, DEL PERIODICO LATTUALITA E DELLA SCUOLA DI GIORNALISMO

ECCO I PROTAGONISTI DEL MAGGIO UNIACENSE - XVI Edizione UNIRE GLI ARTISTI PER AFFRATELLARE I POPOLI
Presidente onorario: Giorgio Bosco. Presidente: Cosmo G. Sallustio Salvemini. Direttrice artistica: Liana Botticelli. Segretario: Leonardo Zonno. Presentatrice: Gabriella Di Luzio. Capo Ufficio Stampa: Antonio Bartalotta. Coordinatori: Nicoletta Di Bello, Paolo Macali
LUnione Italiana tra le Associazioni Culturali non ha fini di lucro. Opera allo scopo di tutelare giuridicamente e valorizzare moralmente gli artisti, gli operatori culturali e sportivi, i volontari dellassistenza sociale e risolvere le problematiche relative alla donna, al minore e al disabile. Le Assocazioni aderenti non versano quote n contributi di alcun genere. Il Maggio Uniacense si svolge allinsegna della totale gratuit. Gli artisti si esibiscono gratis e il pubblico assiste alle manifestazioni con ingresso libero.

Fatti non foste per viver come bruti, ma per seguir virtude e conoscenza. Dante Alighieri

FESTOSO EPILOGO DEL MAGGIO UNIACENSE


Nellelegante salotto di Villa Botticelli ha avuto luogo la premiazione degli Artisti che hanno partecipato al Maggio Uniacense (edizione 2013), organizzata dalla Direttrice artistica Liana Botticelli. Erano presenti artisti residenti in tutta Italia.Il famoso attorepresentatore Angelo Blasetti, nella foto con la celebre attrice Gabriella Di Luzio e con la grande poetessa Elena Andreoli, ha declamato le migliori poesie ed alcuni brani di Trilussa. Commovente la declamazione della poesia di Elena Andreoli Cuore prigioniero tratta dal libro Itinerari di sogni.Tra le personalit presenti il Direttore Salvemini, il regista Stefano Di Marino, la prof. Florinda Battiloro (presidente del Caff dellArtista),lAmbasciatore Giorgio Bosco (Presidente onorario dellUnione Italiana Associacioni Culturali),, il Segretario generale dellUN.I.A.C; Leonardo Zonno e Signara Maria, la poetessa-scrittrice Leda Panzone Natale, la potessa-scrittrice Grazia Maria Tordi. E stata una giornata indimenticabile per gli artisti partecipanti. Un grazie di cuore allinstancabile dott. Liana Botticelli, meravigliosa padrone di casa. Elena Andreoli Grasso Antonietta De Angelis Del Medico nasce nella bellissima e calda Citt di Reggio Calabria, consegue i suoi studi di letteratura, presente, in tantissime Citt dEuropa ad appuntamenti Culturali arricchendo la sua cultura, dallamore per la Poesia, sfociando nei sentimenti pi puri, in una armoniosit, di Arte e Cultura, espletando gioia di vita e amore il suo libricino Il caso della signora Ivette ne la prova, della sua cultura a cui d vita, alla pi bella storia vera damore tra due innamorati, nel periodo dellultima guerra del 1940, un libricino scritto magistralmente perfetto, a cui le lettere damore,stupende, si fanno leggere senza interruzione di tempo, per la loro intensa passione. Liana Botticelli

STA NASCENDO LA DEMO-SORTE-MERITO-CRAZIA BOSCO, LA BOTTE DELLE DANAIDI


Constatiamo con piacere che le ultime due pagine del libro di Beppe Grillo, Gianroberto Casaleggio e Dario Fo Il grillo canta sempre al tramonto (Ed. Chiarelettere) riproducono il famoso discorso di Pericle agli Ateniesi (461 a. C.): Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi; per questo motivo possiamo parlare di democrazia. Finalmente si sta radicando nellopinione pubblica lidea che lunico rimedio per risolvere lattuale grave crisi istituzionale la Demo-sorte-meritocrazia.
Nellarmonia del pranzo, offerto a tutti gli artisti partecipanti, il grande chitarrista PACO E YUKO TAMEI Sassofonista. Paco straordinario con la sua voce e la chitarra, ci ha deliziato, con le pi belle canzoni Italiane, Spagnole e Argentine. Paco, fa spesso parte dei nostri incontri, allietando con la sua chitarra, le nostre feste, e quelle di molte Accademie, dove, con grande successo viene invitato a partecipare. Questo artista argentino, conosciuto in tutto il mondo, fa spettacolo insieme alla sua compagna Yuko Tamei Sassofonista, che anche una grande pittrice. Un grazie dallOn. Prof. Salvemini, da tutte le personalit presenti e dagli artisti e tutto lo Staff del giornale per averci allietato la festa. Grazie Paco sei grande! Liana Botticelli Gioved 20 giugno, presso la sala-conferenze della L.I.D.U. (Lega internazionale Diritti Umani) , piazza Ara Coeli 12, Roma, stato presentato il libro dellAmbasciatore Giorgio Bosco La botte delle Danaidi - Ricordi di vita diplomatica (Aracne Editrice). I contenuti del libro sono stati illustrati dallOn. Alfredo Arpaia (presidente della L.I.D.U.), dalla prof.ssa Maria Grazia Melchionni, dal Ministro Plenipotenziario Giorgio Marrapodi e dalleditore Gioacchino Onorati. Allevento hanno partecipato numerose personalit del mondo doplomatico, giornalistico e culturale. Lintervento conclusivo dellAmbasciatore Bosco (Presidente onorario dellUnione Italiana Associazioni Culturali) stato affettuosamente applaudito dal numeroso pubblico presente. Nicoletta Di Bello Per la XVI edizione del Maggio Uniacense (unire gli artisti per affratellare i popoli) ha avuto luogo presso lAuditorium del CASC della Banca dItalia il giorno 30 maggio 2013 un recital del soprano Licia Falcone (nella foto). Lartista ha spaziato in un repertorio congeniale alla sua meravigliosa voce di soprano drammatico con agilit in brani come il Bolero dai Vespri siciliani di Verdi, Trovatore, Traviata, Norma, Tosca, Aida intervallato anche da brani di repertorio classico e operettistico. Belli i monologhi recitati splendidamente dallattore Vincenzo Sartino. Il maestro concertatore: Hiroko Sato ha accompagnato gli artisti con grande bravura. Entusiasmo a non finire. Liana Botticelli Patrizia Maria Frangini Klum unArtista poliedrica pluri premiata per i suoi bei quadri, una infinit di mostre collettive e personali ricevendo targhe coppe e medaglie dallAcc. Citt di Roma e altre. Ella scrive degli articoli molto Doc sul nostro giornale. La sua poesia da sfondo alla sua grande arte, sia visiva che intellettuale. Gli ultimi importanti premi una Mostra a Dubai con lAccademia dei Dioscuri quadro di pergamena antica, Elmetto e Sparete in omaggio al nonno, Primo Premio, Musco di Monreale 80x80 carboncino su pergamena antica, a colori Parsifal olio 50x70. Premiata per il Maggio Uniacense, nel 2011 e Primo Premio dellAttualita Maggio Uniacense 2012. Infiniti suoi viaggi e partecipazioni ad Ass. e ACC. Per i suoi molteplici lavori di pittura. Ultime importanti mostreBiennale di Palermo 2013 e mostre Post-Spazialista a Villa Barrichello Porto S. Elpidio il 4 Maggio 2013. Conseguiti i primi premi. Premio fedelt al Maggio Uniacense 2013 del giornale Attualit. Liana Botticelli

ENCOMIO ALLA GRANDE ANGELA LIBERTINI


Cara Angela, se si potesse leggere nella tua anima, le persone potrebbero vedere la grandezza del tuo animo, io non ho bisogno, di leggervi dentro, perche tutta la tua vita, la ho letta nei tuoi meravigliosi racconti, pieni di sentimento, di amore per i tuoi figli, e per tutte le persone che ami, cose meravigliose, che tu racconti, progetti di vita altrui,sogni realizzati, la tua amicizia una roccia,che non si distrugger mai,neanche lacqua nel tempo la potr scarnire, gli amici ti sono accanto anche se sei lontana da noi, il mio affetto vola accanto a te! Nella tua Lecce natia con sincero affetto. Liana Botticelli

CONCLUSA LA STAGIONE LIRICA ALLAUDITORIUM DELLA BANCA D'ITALIA


Il 17 giugno c.a. si conclusa brillantemente la stagione lirica del Salotto Artistico-Culturale a cura della prof.ssa Carmelina De Vito presso l'Auditorium del Casc della Banca d'Italia in Roma. Melodie celebri e brani d'opera, cantati dal soprano Marcella Croce De Grandis, dal tenore Filippo Puglisi, dal baritono Romano Piemontesi e dal basso comico Maurizio Poletti, hanno deliziato il pubblico che, malgrado il caldo, ha voluto rendere omaggio a questi bravi artisti. Il soprano Marcella Croce De Grandis, con la sua voce sempre fresca, duttile, estesa, dolce e nello stesso tempo brillante, ha estasiato specie con l'aria della "Regina della Notte" dal Flauto Magico di Mozart. Il tenore Filippo Puglisi, dalla voce sicura, suadente e bella, ha fatto presa sul pubblico che lo ha lungamente applaudito. Bravo il baritono Romano Piemontesi, specie nella romanza "Cortigiani vil razza dannata". Il basso Fabrizzio Politti, promessa della lirica italiana, con il suo repertorio comico ha divertito e si fatto apprezzare, oltre che per la voce,anche per l'arte scenica. Sempre molto brava il maestro Iroco Sato. Tanti sono stati i concerti e le selezioni di opere in questa stagione, ottenendo consensi e ovazioni da parte de pubblico presente. Un encomio particolare va alla prof.ssa Carmelina De Vito che ha saputo coordinare il tutto con amore, solerzia e competenza. La stagione riprender nei primi di ottobre 2013. Marcella Croce De Grandis Rosanna Sinopoli e Stefano Corvaro, si completano nella loro arte Divina donando allo spettatore, una fruizione vibrante, della loro pittura. In questo quadro, le note della loro arte, sono un insieme di mistico amore, per la loro pittura,nella destra verso il cielo, una stupenda colomba rappresenta: Lo Spirito Santo a sinistra nel vortice del mondo, sotto una pergamena arrotolata da un bellissimo angelo, dove un sincronismo speciale segue una porticina di entrata verso il cielo, a sinistra sotto la pergamena, un tabernacolo tibetano, i disegni onirici, si espandono nel resto del quadro, in un infinit di splenditi e contornanti colori di luce e genialit, in un trasognante connubio donando dellopera, una emozione unica, infinite le loro Opere, che donano latmosfera onirica, di vibrante cromatismo, il loro dipingere esclusivo e appassionante, sulle due sfere quella tangibile e quella trascendentale, costituendo una realt della vita, tra di loro speciale, nel dipingere insieme, le loro tele, sono un esplosione di meravigliosi colori appaganti allocchio dello spettatore. Liana Botticelli LANGELO DI NATALE Ove regna lamore e la bont, vi sempre un Angelo che ci protegge e pronto ad Aiutarci. Ecco una scrittrice che ha amore da donare: Anna Maria Chirigoni, oltre, alle molte storie scritte, una pi bella delle altre, ora le pi grandi fiabe, che ella scrive, sono un esempio di amore, che fin dai tempi antichi, servivano ai nostri bambini come esempio di bont e giustizia. La storia di questo ciabattino, che, dopo avere lavorato giorno e notte, per fabbricare le sue belle scarpette, miracolose si vede derubato di tutto, il ladro ha perfino il coraggio di portare le scarpette miracolose alla Principessina, che innamoratasi delle scarpine miracolose poi, lo avrebbe sposato, ma lAngelo partecipe del dolore del ciabattino,fa scoprire tutto, cosi sar il ciabattino a sposare la Principessina, un altro libro di otto fiabe meravigliose da regalare ai vostri bimbi, lo si potr avere dalla stessa scrittrice telefonando, al 34034855800 oppure alla segreteria di Roma del giornale Attualit del Prof. Salvemini. 3470333846. Liana Botticelli

Momento conclusivo della premiazione degli artisti La poetessa Leda Panzone Natale, esprime magistralmente, con le sue quartine, la tristezza e la solitudine di una mamma che in quella panchina dOspizio si vede arrivare i suoi figli, un pensiero vano! Dal gran sentimento damore che ella ha donato sempre a loro, attende, come una piccola elemosina, possa esserle donata vedendoli arrivare, ma tutto vano! Come lo stato nella sua vita. Pensa al suo ultimo viaggio, con gioia, di raggiungerlo, presto! Liana Botticelli

PROFUMO DI BERGAMOTTO
Lautrice di questa poesia, riporta oggi nella sua vita, la bellezza, di una giovent vissuta, del suo grande amore, al ricordo intenso del profumo del bergamotto, profumo che si perpetua ancora, nellamore odierno, ove il cuore sogna,sotto un albero di Bergamotto, riportando gli antichi Amori e profumi di quellallora felicit di giovent, mai dimenticato! E sempre vivo. La poetessa, Francesca Pagano, in questa stupenda poesia, esprime il suo antico amore, magistralmente, donando alla sua poesia tutta la grandezza di un amore vivo nel tempo. Liana Botticelli ASSOCIAZIONE CULTURALE PROMETEO 2004 Decimo anno dalla fondazione Sito: www.associazioneprometeo.eu Sede: Via Del Santuario n.6 Torre del Greco 90 PASSI NELLA GASTRONOMIA NAPOLETANA Nellambito del ciclo Il Gusto della Cultura, dellassociazione culturale Prometeo, venerd 14 giugno 2013, a Torre del Greco, nellincantevole cornice del ristorante Villa Federico dei Fratelli Federico, si tenuta la presentazione del libro 90 passi nella gastronomia napoletana prefazione di Mimmo Liguoro per la Neapolis Alma Edizioni. stato presente lautore Massimo Piccolo (giornalista, autore e regista, ha collaborato con il Corriere della Sera, Rai e Fandango). Un libro che la narrazione di una cultura, di una citt che si racconta nel suo momento pi intimo e vulnerabile, a tavola. Che la nostra storia potesse stare pi comoda in una maddalena piuttosto che in una foto di famiglia scrive Massimo Piccolo - cosa pi che nota. Ogni piatto un mondo, un crocevia, una stazione. La cultura, la storia, la geografia, la scienza, il lavoro, lingegno, la fame si mescolano in ogni singolo piatto con storie che ognuno si porta dentro. La Prometeo afferma Francesco Manca, presidente dellassociazione e ideatore del format vuole fare apprezzare il territorio vesuviano a soci e simpatizzanti anche attraverso IL GUSTO DELLA CULTURA, titolo assegnato ad un ciclo di incontri con lautore che punta al rilancio del CONVIVIO come momento di promozione della lettura e al contempo della socializzazione, attraverso la promozione dei piatti e prodotti tipici della nostra regione allinsegna del piacere del palato e della serenit. Con la partecipazione del Pastificio artigianale Leonessa - Cercola; dellAzienda vinicola Fiore Romano Ottaviano e della Pasticceria Mennella - Torre del Greco. Degustazione di alcuni piatti della nostra tradizione culinaria realizzati dallo chef del ristorante Villa Federico Francesco Federico.

FIORI DI VETRO, DI GRAZIA MARIA TORDI


Nella realt, rappresentano la vita di ognuno di noi, ma! Ognuno di noi lascer una propria scia, della vita trascorsa, la Poesia, la Letteratura, e la celebrit di tutto ci che si creato, questo sar il lascito della nostra grande Grazia Maria Tordi, la sua fama non sar, come i fiori di vetro frantumati dalla vita, tuttaltro saranno dei fiori che, non seccheranno mai e brilleranno nel tempo, come gi oggi lo sono. Troppo preziosi, essi vivranno nel tempo, come la tua giovane vita, piena di celebrit. Liana Botticelli

ARTISTI ITALIANI IN ROMANIA


Accademia Internazionale Citt di Roma con il suo Presidente Giovanni Maggi organizza il Centro Artisti Italiani in Romania nelle citt Timisoara e Lugoj. Una vacanza meravigliosa con poca spesa con visite guidate dal Presidente nella cultura del luogo, con intervista della radio e televisione Timisoara che trasmette in sette nazioni. Si possono portare due opere da mettere in mostra. Per i poeti le poesie o romanze. Le prenotazioni si possono scegliere nei mesi di: Luglio - dal 20 al 27 Agosto - dal 19 al 26 Settembre - dal 20 al 27. La partecipazione sar ricordata con un DVD delloperatore Stefano di Marino Per gli interessati spediamo il programma su richiesta Giovanni Maggi (accademia_cittadiroma@yahoo.it)
PREVENIRE LE TRAGEDIE CONIUGALI Caro prof. Salvemini, oso proporle la pubblicazione del seguente messaggio in base alla constatazione che delle donne, nellestremo tentativo di sostenere sacrosante ragioni verso un partner che non tollera la sua decisione di troncare un rapporto sbagliato, facendolo anche con toni molto accesi, finiscono per provocare reazioni da parte di un cervello che per la sua immaturit non solo non potr recepire punti di vista diversi dal suo, ma non neanche dotato di freni inibitori verso reazioni di micidiale gelosia Oltretutto, la peraltro umanamente comprensibile esasperata reazione della malcapitata partner pu essere provocata da una, sia pur inconsapevole, perversa strategia del cervello di lui, quasi per avere un alibi alla sua estrema reazione violenta. Con molte grazie e un cordiale saluto, Pier Luigi Lando

LATTUALIT, pag. 6

LETTERATURA E ATTUALITA

PROPOSTE EDITORIALI
Scrittori, poeti, saggisti (materie storico-filosofico-letterarie): inviate i vostri manoscritti al Comitato Editoriale del Movimento G. Salvemini. Se le vostre Opere verranno considerate idonee per le Edizioni Movimento G. Salvemini, riceverete una proposta editoriale con lindicazione del simbolico contributo-stampa a carico dellAutore. Volete pubblicare romanzi, poesie, saggi letterari, storici, sociologici, giuridici ed economici? Cell. 347.0333846.

GRADITO MESSAGGIO DAL SINDACO DI CEGLIE MESSAPICA


Citt di Geglie Messapica Provincia di Brindisi - Ufficio trasmittente Cultura - Prot. 12841 del 14.05.2013 On.le Senatore Prof. Sallustio Salvemini, Via Lorenzo il Magnifico, 25 - 00013 Fontenuova (Rm). Oggetto: invio catalogo. Ho il piacere di inviarLe copia del catalogo del 2 Concorso Regionale dArte Premio Emilio Notte, dedicato ai giovani talenti artistici della Regione Puglia, curato in collaborazione con lAssociazione Culturale Nazionale Emilio Notte e che si tenuto nella citt di Ceglie Messapica dal 10 dicembre 2012 al 30 marzo 2013, presso lomonima Pinacoteca. Cordiali saluti. Il Sindaco Luigi Caroli Caro on. Caroli, La ringrazio vivamente per linvio del pregevole Catalogo del Premio Emilio Notte. A nome di tutta la Redazione porgo sincere congratulazioni per aver organizzato per quattro mesi un evento culturale che fa onore alla Sua citt. Ricambio cordiali saluti e formulo i migliori auguri per il successo dei prossimi eventi culturali. Cosmo G. Sallustio Salvemini

,
N. 7-8. LUGLIO-AGOSTO 2013

LINUS CHIUDE !
La crisi colpisce anche il mondo dei fumetti: a subirne proprio LINUS. La rivista stata fondata nel 1965 da Giovanni Gandini e prende il titolo da Linus van Petit dei Peanuts di Charles Schultz. Nel corso degli anni ha ospitato pubblicazioni tra le pi importanti a livello europeo e mondiale: Bristow, Corto Maltese, The Dropouts, Bobo, Calvin & Hobbes. Hanno fatto la loro comparsa anche scritti di autori come Alessandro Baricco, Michele Serra, Pier Vittorio Tondelli; le tavole satiriche di Monty, Il Mago Wiz, il Popey di Segar; autori satirici come Agnese, Bertolotti e De Pierro, Altan. Inoltre impossibile dimenticare che, sulle pagine dei Supplementi della rivista, hanno esordito in Italia i Marvel supereroi insieme a episodi dei Fantastici Quattro verso met anni Sessanta. Lannuncio della chiusura stato dato da un comunicato della casa editrice Baldini e Castoldi tramite il suo sito internet. La nota dice: Linus si temporaneamente fermato per una serie di problemi gravi e di complicata soluzione, riguardanti stampa e logistica e conseguenti a un difficile momento della societ editrice. Poi aggiunge: La volont delleditore senzaltro quella di proseguire la pubblicazione di Linus, come ovvio permettendo agli abbonati di recuperare i numeri persi, ma perch la volont si trasformi in qualcosa di pi concreto, e quindi nelle prossime uscite del mensile, mancano alcuni passaggi che speriamo di potervi comunicare al pi presto. Un duro colpo per tutti gli appassionati di fumetti. Molti definiscono lavvenimento una rottura con la loro infanzia, altri fiduciosi cercano di mobilitarsi per far s che ritorni al pi presto in edicola. Maddalena Barba

EDITO-INEDITO
(a cura di Gianfederico Brocco)
*Antonietta De Angelis Del Medico - Il caso della signora Ivette - Fd. Cronache Italiane Salerno Lautrice ci trasporta, da un'attuale inchiesta di commissaiiato per la morte di un'anziana signora, Ivette Ferrioli, alla lettura di un'antica corrispondenza tra ivette e il marito, soldato in guerra, precisamente la scconda guerra mondiale, scatenata dai nazifascisti. Leggiamo dunque con Olga, titolare dell'inchiesta, le lettere struggenti tra Ivette e il marito, soldato fatto prigioniero in Africa: le lettere, esemplificanti tutte le lettere di chi si trovava in simili situazioni, sono una denuncia senza appello alla guerra, e come tale il libro va letto. Una testimonianza per chi non ha mai visto questi orrori, un monito perch non si ripetano pi. * Pantaleo Mastrodonato Rassegna di autori (antologiaCollana Symposiacus Con una sua introduzione Pantaleo Mastrodonato ci presenta numerosi autori, alcuni dei quali di fama mondiale; li segnaliamo: il Premio Nobel Tomas Trastroemer, Cliuseppe Ungaretti, Umberto Saba, Eugenio Montale, altro Premio Nobel. A questi nomi fanno contrppunto tutti i validi poeti e scrittori presentati, da Licio Gelli, appena meno famoso dei suddetti, a Lrnesto Papandrea, Livio Nargi e molti altri. Poi una presentazione del mosaicista Michele Frenna, con la presenza poetica della figlia, e ancora brani in prosa ad opera di Pasqualina javarone Pezzella, di Aldo Marzi, di Adalgisa Licastro e di altri validi narratori e poeti. RIVISTE RICEVUTE *Nuova Impronta, Direttore Filippo Chillemi, via dei Rutoli 12, Roma. *Foglio Notizie, Dir. Pasquale Chiaramida, Cas. Post. 185 , 72100 Brindisi. Tel. 0831-516115. * Brontolo, Direttore Nello Tortora, via Margotta 18 - 84100 - Salerno. *Il Symposiacus, dir. resp. Pantaleo Mastrodonato, via La Marina 51, 70052 Bisceglie (Bt) *Bacherontius, Dir. Marco Delpino. via Belvedere 5, 16038 S.Margherita Ligure (Genova) tel. 0185.286167. *Presenza, diretta da Luigi Pumpo, via Palma 89, 80040 Striano (Na). *Poeti nella Societ, presidente Pasquale Francischetti via F. Parrillo 7, 80146 Napoli cell 347-55.36.446, email: francischetti@libero.it. * Miscellanea, diretta da Michele Melillo, Parco Gardenia, villino 23, 84090 San Mango Piemonte (Salerno). *Verso il futuro, diretto da Nunzio Menna, via Scandone 16, Avellino, tel. 0825 38269. *Il Convivio, diretto da A. Manitta, via Pietramarina Verzella 66 95012 Castiglione di Sicilia. (Ct) *Fiorisce un Cenacolo, fondato da Carmine Manzi 84085, Mercato S. Severino (Sa). * Primo Piano, dir. resp Andrea Italiano, via Madonna del Lume 5 98057 Milazzo (Messina).

LA THAILANDIA NEL PIATTO


La cucina thailandese viene considerata una delle migliori cucine al mondo e anche una delle pi variegate e raffinate dellAsia. Culinariamente parlando, il giorno non comincia con the o caff e non esistono pietanze speciali per la colazione. La mattina si mangiano gli stessi piatti di mezzogiorno e della sera, meno elaborati, ma mai meno piccanti. Appena alzati per prima cosa si cuoce il riso; nelle zone rurali si prepara come contorno un semplice piatto di verdure oppure uninsalata. In citt le varie attivit lavorative cominciano con un certo ritardo e la vastissima offerta di cucine in strada e stand gastronomici induce a non cucinare da se ma a comprare e degustare in strada. Il pranzo verso le tredici ma non viene vissuto come un vero e proprio pasto, infatti durante la giornata molti thailandesi amano comprare uno stuzzichino in strada e mangiarlo subito. A cena invece ci si riunisce con la famiglia o gli amici per condividere il pasto. La componente principale di ogni piatto il riso che viene servito in grandi ciotole accompagnato con diverse pietanze che vengono presentate, ad eccezione dei dolci, tutte insieme. Il riso il protagonista principale che in genere servito con un cucchiaio di curry mischiato con altre vivande. Dopo il piccante, si sceglie qualcosa di delicato e dopo un cibo cotto a vapore si opta in genere per uno arrosto. In ogni caso Buon appetito! Daisy Alessio

VITAMINE ESSENZIALI
La parola vitamina stata coniata abbastanza di recente, compare per la prima volta nei dizionari dal 1912, per indicare le sostanze organiche presenti negli alimenti, essenziale alla maggior parte dei processi chimici dellorganismo. Prima della loro scoperta comunque i medici raccomandavano gi il consumo di alimenti ricchi di queste sostanze: le carote ricche di vitamina A, erano raccomandate per mantenere una vista eccellente, gli agrumi ricchi in vitamina C invece erano consigliati per prevenire lo scorbuto o malattia del marinaio (sta ad indicare una grave carenza vitaminica), i legumi ed i cereali ricchi in vitamina B1per prevenire il beriberi (grave malattia da carenza di tiamina necessaria alla conversione del glucosio in energia). Grazie alla ricerca scientifica, si arrivati ad identificare 13 vitamine considerare essenziali per la salute; tali sostanze sono considerate fondamentali perch lorganismo umano non le produce autonomamente, ma devono necessariamente essere assunte sotto forma di alimenti o come integratori. bene ricordare due cose fondamentali riguardo le vitamine: molte persone reputano che assumere gli integratori nutrizionali sia sufficiente a garantire una dieta bilanciata. In realt il corpo umano assimila meglio le vitamine provenienti dagli alimenti piuttosto che dalle pillole. Un altro punto fondamentale da tener presente che non bisogna esagerare. Vita sana, dieta mediterranea, una lieve attivit fisica e alcuni multivitaminici assunti nei cambi stagionali, ci possono aiutare a rimanere sani ed in forma. Daisy Alessio

MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE VI CONGRESSO NAZIONALE - CLARHOTEL


Largo Lorenzo Mossa n.4 ROMA 22 - 23 giugno 2013

QUOTA PERISCOPIO
(Rubrica a cura di Paolo Macali)
* Dopo aver perso la poltrona di governatore della Lombardia lineffabile ciellino Roberto Formigoni, a norma di una singolare legge regionale, ha diritto a percepire la cosiddetta buona uscita di 500.000 euro lordi per il reinserimento lavorativo. Poich nel frattempo gli stata assegnata una poltrona in Senato, una poltrona ben remunerata e dotata di annessi benefit, il Celeste dovrebbe chiedere di rinunciare alla predetta buona uscita. Staremo a vedere se lo far. Se non lo far, dimostrer di essere cinico e insensibile di fronte agli esodati, disoccupati, cassintegrati e pensionati a 550 euro al mese, ai quali i nostri illuminati governanti continuano a dire che non ci sono risorse finanziarie per alleviare le loro disagiate condizioni. * Da oltre quarantanni sentiamo parlare di cambiamento da parte di leaders di ogni colore politico. Ciascuno di loro, per, ha in mente unidea di cambiamento completamente diversa da quella degli altri. Da qualche mese il dibattito imperniato sul presidenzialismo, sul semipresidenzialismo, sulla (chimerica) riforma della legge elettorale chiamata Porcellum, mentre caduta nelloblio la promessa di abolire le inutili e costose Province,le auto blu ed altri sprechi di denaro pubblico. La pressione fiscale resta intorno al 50% del reddito complessivo. Restano immutati i costi delle Istituzioni e i privilegi delle caste. Ciononostante, i vecchi oligarchi della politica si stupiscono (o fingono di stupirsi) nel constatare che il fronte dellastensionismo ha superato la soglia del 50%. Non vogliono ammettere che la maggioranza del Corpo Elettorale ha bocciato anche la cosiddetta Seconda Repubblica.

OMAGGIO AI SOCI
A coloro che rinnoveranno la quota associativa a questo periodico verr offerto in omaggio uno dei seguenti libri di COSMO G. SALLUSTIO SALVEMINI * Democrazia degenarata. * Informazione manipolata dalle lobby. * Dalla corrotta oligarchia alla demo-sorte-merito-crazia. * Pace nel mondo, traguardo possibile. * Storia di moderne devianze della Giustizia. * Matrimonio o convivenza? * Stato e Chiesa - Storia dei concordati. * La questione cattolica - Privilegi concordatari. * Papato e Conclave, storia dei rapporti con il potere politico. * Il potere temporale del Papato. * Europa, problemi giuridici ed economici (sesta ediz. Giuffr). * Istituzioni di diritto civile. * Istituzioni di diritto pubblico. * Istituzioni di diritto commerciale. * Elementi di economia politica.

ORGANIGRAMMA ELETTO. Presidenza Onoraria: Alessandro Bordoni, Carlo Morganti, Mario Coen. Segretario Nazionale: Luca Romagnoli, Segreteria Nazionale: Rocco Tauro, Lamberto Iacobelli, Gabriele Leccisi, Stefano Salm, Giuseppe Cammalleri, Maurizio Nucci. Comitato Centrale: Attilio Carelli, Patrizia Rivaroli, Felice Lauria, Mauro Cappello, Gianluca Bonazzi, Giuseppe Fossa, Natale Giaimo, Francesco Condorelli, Daniela Perissuti, Alfio Di Marco, Carlo Turino, Franco Tittoni, Renata Pannelli, Antonio Quattrini, Anna Zolla, Maria Del Canto Merida, Sabrina Favini, Giampiero Castelli, Giovanni Salvaggio, Sergio Travagliati, Dante Scotti. Estratto Sintetizzato della Mozione presentata dal Camerata Carlo Morganti. La seguente Mozione pure approvata l8 giugno 2013 dalla Assemblea Generale Aperta della Componente interna Alternativa Tricolore al Sistema. 1) - Eleggere la Segreteria Nazionale Collegiale, per il rilancio Organizzativo e Politico del Movimento Sociale Fiamma Tricolore...omissis. 2) - Condividere il progetto di Rescissione Unilaterale del Trattato di Pace del 10 febbraio 1947 - Diktat . Allega i seguenti documenti: 1) - Atti della Assemblea Generale Aperta dell8 giugno 2013, svoltasi nella <Sala Congressi Centro Congressi Cavour> chiusasi con la Mozione Conclusiva dellAssemblea - pag 9; 2) - Gazzetta Ufficiale del <Parlamento Mondiale per la Sicurezza e la Pace> del settembre 2009 n.5 ove esposta la Relazione di Diritto Internazionale per la Proposta di Legge Abrogazione del Diktat del 10 febbraio 1947 gi relazionata nel V Congresso Nazionale. Roma l 15 giugno 2013. Aggiornamento. Fermo rimanendo tutto quanto presentato nella Mozione gi in Atti, specie il punto due Rescissione Unilaterale del Trattato di Pace del 10 febbraio 1947 - Diktat ed avendo letto le altre Mozioni ed allo scopo di manternere unitarie le volont dei Congressistisi invio il presente aggiornamento da porre, come per la mia Mozione, allapprovazione del Congresso, esattamente: 1) - ...omissis...... 2) Per ripristinare unione e devozione al Movimento, il quale necessita di unit di animi nonch di ogni iniziativa costruttiva; concedere una Amnistia Generale per tutti coloro che nel corso degli anni siano stati rimossi dal Movimento. 3) - Programmare una Assemblea Generale Nazionale aperta, da tempo attesa ed agognata da tutta lArea nazionale, che condivide la finalit statutaria dellart.1 del Movimento Fiamma Tricolore, per creare una Energia Nazionale, che, nella conservazione dei propri Simboli riuniti in unico firmamento, si presenti come una Forza Nazionale Dirompente. Con osservanza. Roma l 18 giugno 2013 Il sottoscritto Carlo Morganti
(segue da pag. 1) Come gestire i beni culturali

UN VINO CHE VALE 4 MILIONI DI EURO


A pochi mesi dalla scomparsa del patriarca del Brunello, F.Biondi Santi, giunta la notizia di una mega vendita: il fondo per linvestimento di vini italiani lanciato nel 2010 da Sergio Esposito, la Bottled Asset Fund (Baf), ha acquistato una collezione storica di Brunello di Montalcino di Bindi Santi, della tenuta Il Greppo, per un valore di 5 milioni di dollari ( 4 milioni di euro). Un lotto complessivo di 7.000 bottiglie dal 1945 al 1975, comprese annate storiche del 1995 e del 1964. Definita La pi grande vendita di una collezione di vini nella storia italiana da un unico fornitore e con perfetta provenienza. A detta del direttore del consiglio di investimento del Baf nonch fondatore di Italian Wine Merchiants, (il negozio di Manhattan con centomila bottiglie di vino italiano, divenuto punto di riferimento per tutti gli Stati Uniti), Esposito afferma che uno dei motivi che hanno favorito linvestimento, e che sicuramente nel tempo faranno aumentare il valore di queste bottiglie, la particolare pratica adottata dalla famiglia Biondi Santi di puntare alla longevit dei vini adottando, come a Bordeaux, la ricolmatura: le vecchie bottiglie vengono riportate in cantina dai clienti, stappate e riempite con il vino della stessa annata, alla presenza di un notaio. Il mercato per il vino italiano in crescita, in particolare in asia; la stima della crescita dei profitti del Fondo del 30 per cento ed entro lanno verr lanciato un altro Fondo con una operazione stimata da 25 milioni di dollari. Speriamo che in un prossimo futuro, non sia lunico mercato dove poter adottare la parola crescita nella nostra economia. Daisy Alessio

Per informazioni e prenotazioni del pregevole cd realizzato da Vincenzo Pagliara rivolgersi al cell. 339.8081041. Si consiglia di scrivere alla seguente Email: vincenzopagliara@alice. it
(segue da pag. 1) Proclamer, Falk e Rame, le signore del teatro

presenza di strutture museali, bibliotecarie, archivistiche, un racco cartellone di manifestazioni e mostre nel campo dellarte, della musica, del folklore, ma nessuno pu affermare che tutto ci crei un sistema, una rete di comunicazione, un coinvolgimento consapevole e permanente dei cittadini oltre leffimero delle gite domenicali o del turismo estivo e laccrescimento culturale di piccole oligarchie. Un progetto dellItalia si definisce attraverso lelaborazione di una politica culturale ed economica fondata sulle memorie del nostro patrimonio storico, artistico e naturale. Si mondializza la cultura e si globalizza leconomia. Le reti di musei, di biblioteche, di mediateche strutturate in modo da essere accessibili a tutti e funzionali per tutti, rappresentano uno strumento essenziale per ricostruire una democrazia del sapere e per ridare ai giovani una dimensione storica e il senso delle proprie radici: per riconoscere il passato, per vivere responsabilmente nel presente e per progettare il futuro in una dimensione mondiale. Le tre parole dordine sono: decentrare (lo Stato non funzione perch, alla stregua delle sue articolazioni sul territorio, con le norme attuali non pu funzionare); aprire ai privati (le scelte culturali, la ricerca, la sperimentazione devono essere allargate ad una gestione non solo di organi federali); riattivare leconomia (realizzando le grandi opere o parcellizzando gli interventi nei centri storici, o mercificando i beni culturali, i problemi di riqualificazione urbana di valorizzazione dei servizi sociali, di rispetto del patrimonio storico-archeologico). Visti i consumi culturali italiani e ricordando che solo i beni culturali possono concorrere a ridefinire lidentit del museo, esso deve diventare territoriale, aperto, multimediale. Si deve recuperare la centralit degli interessi delle maggioranze della gente comune, riconoscendo dignit ai diversi stili, codici, ambienti di comunicazione e di conoscenza, alle diverse visioni del mondo e ai diversi processi di pensiero. Liliana Speranza

1923 - sposata dal 1946 con lo scrittore siciliano Vitaliano Brancati da cui ebbe Antonia - e morta a Roma il 25 aprile ad 89 anni, con settanta anni di carriera alle spalle, una delle ultime grandi donne del Novecento. Collabor nel 55 con Vittorio Gassman e nel 56 fond un sodalizio artistico e sentimentale con Giorgio Albertazzi. Debutt in tv e cinema. stata considerata una bravissima attrice e grande donna, colta, onesta ed intelligente con una cultura non comune fra gli attori. Recentemente ha fatto squadra, con altri validi attori, nel film Magnifica presenza, di F. Ozpetek. Rossella Falk nata nel 1926 a Roma, dove morta il 5 maggio allet di 86 anni. Raffinata diva del teatro italiano con quasi sessantanni di palcoscenico, vissuti con eleganza, energia e passione. La chiamavano la Greta Garbo italiana per il volto altero e per la sua fisicit da regina. Negli anni 50 fu tra i fondatori della Compagnia dei Giovani con Giorgio De Lullo, Tino Buazzelli e altri ancora. Ha amato il teatro, portandolo con successo e da protagonista in tutto il mondo, restando fedele alle opere di Pirandello. Nel 64 vince il Premio San Genesio quale migliore attrice teatrale per lopera Sei personaggi in cerca di autore. Anche nel cinema ha interpretato alcuni film come 8 e mezzo di Federico Fellini ed altri registi quali Dario Argento e Cristina Comencini. Il funerale si tenuto alla Chiesa degli Artisti in piazza del Popolo, con grande partecipazione di amici. Franca Rame, nata a Villastanza di Parabiago (MI) nel 1929 e morta il 29 maggio a Milano, allet ad 84 anni, stata unattrice teatrale e senatrice della Repubblica. Ha rappresentato una fase della cultura popolare ed rimasta fedele ad un modello del teatro italiano. Nel suo saluto, Dario Fo esprime un pensiero per Franca di fronte alla morte, ricordando che Franca si era alzata come sempre, preoccupata di me. Il suo cuore si fermato quando Dio lha chiamata. Dio sa quello che cera in fondo al suo cuore. Dopo sessantanni di vita in comune, Franca e Dario erano una cosa sola, due grandi alberi con le radici intrecciate. Angela Abozzi Cecchetto

N. 7-8. LUGLIO-AGOSTO 2013

LETTERATURA E VARIE

LATTUALIT, pag. 7

I suindicati libri di Cosmo G. Sallustio Salvemini sono i pi richiesti tra i 32 finora pubblicati. Per prenotazioni si consiglia di rivolgersi al cell. 347.0333846
INSICUREZZA di M. Elettra Cugini Le Comete Franco Angeli EditoreEuro 16,00- pagg.109
Erano anni che non leggevo un libro, che facesse trasparire da ogni riga una sapiente arte di navigare nella mente umana. Il linguaggio chiaro, perfino elementare frutto di una annosa esperienza nel trattamento di casi clinici riconducibili allinsicurezza, che impedisce al soggetto affetto di vivere appieno la sua vita.Non mi riferisco a quellinsicurezza che ci ostacola nel raggiungere il successo, nellarrivare ai vertici della carriera, bens a quella che ci porta a ripetere nellarco della nostra vita affettiva e lavorativa i medesimi errori, che ci torturano per le ferite ricevute in uninfanzia negata.Ferite che non si sono mai cicatrizzate, o che cominciano adesso a ricoprirsi della leggera crosticina della consapevolezza. Non si tratta per, bene chiarirlo subito, del solito libro sulla psicoanalisi, o dei famosi pockets americani del fai da te, che confondono le idee, anzich aiutare, n dellultima teoria rivoluzionare che rende vincenti, che ci fa diventare un self-made man. o una self.made woman. Niente di tutto questo, questo libretto un testo denso di significati, di semplici casi clinici da leggere e rileggere per chi st compiendo un percorso dintrospezione, o per chi vuole cominciare a percorrerlo, con onest e coraggio. utile anche per chi vive una situazione di solitudine affettiva, o di numerose relazioni sbagliate e non sa spiegarsi il motivo per cui si lega sempre al compagno o alla compagna inadatti, o di chi pur avendo unet matura non mai riuscito a dire un chiaro no.Interessante anche luso di un terzo genere, lui, lei e altro. la prima volta che mi capita, e non posso che considerare il tutto molto intelligente e utile per coloro che, per lappunto, non sono n maschi, n femmine. Una grossa apertura al genere umano. Gustosi sono alcuni aneddoti sulla dipendenza dal giudizio altrui. Per superare linsicurezza che si traveste da paura , si suggerisce di fare un percorso insieme ad uno psicoterapeuta, ma per chi proprio non pu, vi nellultimo capitolo del testo un questionario. Non quello dei profili a, b, o c, bens di auoconsapevolezza. Il primo gruppo di domande sulle cause della propria insicurezza; il secondo centrato sui comportamenti condizionati, che si sono instaurati e alle difese messe in atto; il terzo improntato allazione, ai tentativi di sconfiggere le paure e le difese di cui sopra. Delusi? Ma proprio qui la sapienza di questo libro, non vi incasella nei profili: a) Insicuri senza alcuna speranza; b)Poco sicuri; c) Sicuri e decisi. Trattasi di un sondaggio terapeutico, vi aiuta ad accertare il vostro tipo di insicurezza, le cause, e il rimedio che lazione. Vi riporto una citazione inserita dallautrice: Il coraggio come la paura, pi ci si sforza di attivarlo, pi cresce di Karl Rogers. Non vi sembra bella? E contro le paure purtroppo, linsicuro o linsicura ci combattono ogni giorno, e ne sa qualcosa chi scrive. Ma una cosa certa: - Nessuno nasce insicuro., ci si diventa! - Ed ora alcune righe sullautrice Maria Elettra Cugini, esperta psicoterapeuta, autrice di pubblicazioni come Volare da soli; Let del coraggio; Credere per essere, fondatrice 5 anni or sono del Movimento Credere per essere che unisce gli uomini di tutte le religioni del mondo in uno spirito di fratellanza universale. La paura buss alla porta, il coraggio and ad aprire ma non vide nessuno. Meditate gente, meditate! Cristina Di Maio

(Minori)

Si consiglia la lettura del libro di Indro Montanelli e Roberto Gervaso LItalia dei secoli doro (Ed. Rizzoli 1971). Proponiamo una riflessione sul capitolo intitolato Roma dopo Avignone (pag. 365 - 366).

ARCHIVIO STORICO

ROMA DOPO AVIGNONE


Quando viaggiava, papa Niccol V si faceva seguire da uno stuolo di letterati, artisti, traduttori, scrittori con i quali familiarmente discuteva di Orazio, di Virgilio, di Aristotele. Se li portava dietro anche quando scoppiava unepidemia. Le questioni ecclesiasti interessavano meno di quelle filosofiche e letterarie, e alla Bibbia preferiva i Carmi di Catullo e le Metamorfosi di Ovidio. La sera si chiudeva nel suo studio e fino allalba rileggeva le traduzioni che gli umanisti gli approntavano, e che poi faceva rilegare in velluto rosso e riporre in eleganti scaffali. Come tutti i Signori del Rinascimento, aveva il mal della pietra e spese somme immense per ridare a Roma il suo antico volto architettonico. Ripar le mura, restaur conventi, chiese, palazzi, innalz nuovi edifici, costru fogne, ponti, acquedotti, paviment strade. Affid a Leon Battista Alberti il progetto di piazze e palazzi, incaric Bernardo Rossellino di ripristinare San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore; San Paolo e San Lorenzo fuori le mura. Spalanc le sale vaticane ad Andrea del Castagno e al Beato Angelico perch le decorassero. Invest quasi tutti gli introiti del Giubileo del 1450 per abbellire la citt che in quelloccasione vide affluire centomila pellegrini, e per facilitarne laccesso a San Pietro fece demolire numerose case, dopo averne sfrattato gli inquilini. Non andava per il sottile quando cera da far soldi, e se le casse languivano non esitava a inasprire i balzelli. Eppure i Romani gli furono sempre ostili. Inscenarono violente manifestazioni di piazza per ottenere la restaurazione della Repubblica, infiammati dalloratoria demagogica di un certo Stefano Porcaro, che Niccol fece esiliare a Bologna e poi decapitare. Niccol mor a cinquantotto anni di gotta e di crepacuore, dopo aver tentato invano di lanciare i principi cristiani dEuropa a riconquista di Costantinopoli, caduta nelle mani dei Turchi. Un cronista gli dedic questo epitaffio: Fu giusto, saggio, benevolo, pacifico, affettuoso, caritatevole, umile, gratificandolo di elogi sbagliati e fraudandolo di quelli che meritava. Gli successe, col nome di Pio II, Enea Silvio Piccolomini un senese di famiglia nobile e decaduta. Anche lui veniva non dal seminario, ma dagli studi umanistici fiorentini. A ventisette anni fu assunto come segretario dal cardinale Capramea che accompagn in lunghe missioni diplomatiche in Italia e fuori. Era brillante e ambizioso. Spendeva tutto quello che guadagnava fra biblioteche e osterie. Le donne impazzivano per lui ma lidea del matrimonio latterriva. Le concubine gli diedero una mole di figli chegli affidava agli altri perch non aveva tempo n voglia di allevarli. Scrisse un romanzo porno che i nemici non si stancarono per tutta la vita di rinfacciargli, ma di cui dubitiamo che lAutore ebbe mai a pentirsi. Si ciment nei generi letterari pi disparati e fu scrittore prolifico, vivace, elegante e piacevole. Lasci una mole sterminata di poesie, epigrammi, dialoghi, romanzi, memoriali, note di viaggio, saggi, composti quasi tutti in latino. La sua conversazione non era meno deliziosa e scintillante della sua prosa, i salotti alla moda se lo contendevano, e le dame dellalta societ andavano in visibilio. Nel 1455 limperatore Federico, di cui era diventato pupillo, lo sped ambasciatore a Roma dove in poche settimane conquist la Curia, e dove si fece prete. Gli agiografi dicono che da quel momento visse in castit, sebbene avesse appena varcato le soglie della quarantina. Alla corte pontificia dispieg il suo eccezionale talento diplomatico riconciliando il clero tedesco con quello romano. Il Papa per premio lo nomin vescovo di Siena e nel 1456 lo fece cardinale. Quando il Pontefice mor, il Sacro collegio elev Enea Silvio al Soglio, chiudendo un occhio sul suo passato. Non aveva che 53 anni ma ne dimostrava molti di pi. Era pallido, smunto, pieno di rughe e di acciacchi. Soffriva di gotta, di calcoli renali e di tosse. I peccati di giovent avevano lasciato il segno, e a poco servivano ora le diete, i salassi e le cure dei medici. Quando poteva si ritirava in campagna, seguito da uno stuolo di umanisti, e organizzava bucolici convegni lungo le rive di un ruscello o nellombrosa quiete di un boschetto. Ficc i suoi parenti dovunque, inventando ruoli per accoglierli tutti.

LA VITA MERAVIGLIOSA!
Marta si chiedeva che cosa avrebbe raccontato a quel batuffolo morbido meraviglioso che stava per venire alla vita. Che emozione avrebbe provato nel momento che lavrebbe stretto tra le braccia, attenta a non romperlo, tanto che era delicato come un cristallo. Quali favole, si chiedeva, avrebbe inventato per lui, quali meravigliosi arcobaleni gli avrebbe fatto intravvedere. Quanti giochi avrebbero fatto insieme, inventati insieme. Marta era molto felice dellarrivo di quel bimbo, piccolo essere inerme, gi desideroso del grembo della sua mamma di venire alla vita. Per lui tutto sarebbe stato un gioco, tutto una scoperta, tutto un mondo tra le mani da conoscere, da conquistare. Marta, la nonna gli avrebbe raccontato di un mondo meraviglioso, fantastico. Avrebbero passeggiato insieme, giocato, forse nuotato, perch alla sua nonna piaceva tanto nuotare, magari in piscina. Ella lavrebbe custodito questo cucciolo, protetto, incoraggiato in ogni momento della sua vita finch essa lavrebbe accompagnata. Avrebbero costruito castelli di sabbia come aveva fatto con i suoi figli e raccolto conchiglie colorate. Marta si sarebbe senzaltro divertita a vederlo mangiare i primi spaghetti o rifiutare qualche cosa che non gli piaceva. Marta sperava che avrebbe assaporato delle gioie nuove, nuove sorprese, atteso in silenzio per la sua crescita e poi magari le sue confidenze ed il suo rifugiarsi da lei dopo un litigio con i suoi genitori. Marta si aspettava tanto da quel nipotino pure se sarebbe nato lontano e cresciuto lontano, ma sperava che ci fosse il lui qualcosa di lei, che poi si sarebbe scoperto nel tempo. Ormai era solo questione di tempo e quella grande gioia finalmente sarebbe arrivata e lavrebbe resa molto, molto felice. Meravigliosa, come diceva un grande cantante, la vita! Angela Libertini

LATTUALIT, pag. 8

TEATRO E MEDICINA

N. 7-8. LUGLIO-AGOSTO 2013

GENESI E PROFILASSI PSICHIATRICA DELLE ANSIOPATIE GENESI E PROFILASSI DELLE MISOPSICOPATOLOGIE CONTRACCEZIONE DEMERGENZA
(Sintesi del pregevole libretto edito dallAccademia Siciliana per le Scienze di Palermo). (Quarta parte) Circa la terapia farmacologica, in uso per chi soffre di ansia, angoscia e panico in genere, lo specialista di malattie mentali prescrive i ben noti ansiolitici. Questi farmaci sono in grado di curare qualsiasi stato di ansia e di tensione nervosa, facendo diminuire, di conseguenza, lattivit spontanea, lideazione e la capacit intellettiva. Purtroppo, luso o labuso degli ansiolitici, pur assicurando un certo stato di calma, possono arrecare danni al processo psicomotorio dellindividuo. Molti ansiolitici sono rappresentati dai derivati delle benzodiazepine, come il clorodiazepossido, il diazepam, loxazepam e il clorazepato dipotassico. Gli ansiolitici non vanno associati allalcool, ai barbiturici ed agli inibitori delle monoamino-ossidasi, perch possono ottenere effetti additivi pericolosi. Gli effetti collaterali degli ansiolitici, possiamo paragonarli a quelli dellalcool: la sonnolenza, la diminuzione di capacit intellettiva e di coordinamento ed un senso di torpore generalizzato e diffuso per tutto il corpo. Labuso degli ansiolitici ed il loro prolungato uso, possono portare ad una depressione eccessiva del sistema nervoso centrale, causando, tra laltro, forme allergiche, leggeri disturbi ematologici, nonch lipotensione. Gli ammalati con insufficienze renali ed epatiche non possono fare uso degli ansiolici. Chi soffre di ansia, con effetti subalterni di angoscia o di disturbi da attacchi di panico, deve ricorrere allauto-terapia, con la respirazione diaframmatica, ed alle varie tecniche cognitivo-comportamentali: cos da prevenire, ridurre al massimo, lintensit dei vari attacchi. Si consiglia ai pazienti di evitare le sostanze stimolanti a base di caffeina e di tema, ricorrendo soprattutto alle bevande analcoliche e decaffeinate. Nel 1997 in Italia stato accertato, attraverso un sondaggio condotto su persone tra i 16 ed i 45 anni di et, che circa lottanta per cento degli Italiani soffre di ansia e di attacchi di panico, due mali che attanagliano luomo di oggi, mostrando cos una notevole vulnerabilit interiore, con effetti di vuoto apparente ed apatia dolorosa occulta. Come conseguenza negativa, il vuoto interiore spegne la capacit di reagire e determina la necessit di trovare unalternativa emozionale forte, come le irnmagini violente, i film di azione, lerotismo sfrenato, la violenza in genere, la droga e la corsa folle, in modo da provocare la scarica di adrenalina che possa rivitalizzare soprattutto i giovani. Lansiopatia e lattacco di panico possono essere curati con la psicoterapia, ossia ricercando le cause profonde che hanno scatenato i due mali psichici. Le crisi dansia e gli attacchi di panico, siano essi plateali e drammatici, possono spesso nascondere una forte depressione, scaturita il pi delle volte da crisi di rapporto. Il cosiddetto vuoto interiore non dorigine organica legato ad una crisi profonda di rapporti, nonch ad una dinamica di annullamento dellaltro e quindi di se stessi, con una completa e durevole psicoterapia si pu recuperare la propria immagine interiore. (continua) Viktor Bus (Preside della Facolt di Psichiatria e Psicologia nella Wellington University)

LORECCHIO DI DIONISO
(a cura di Franco Vivona)
APPUNTAMENTI PER LESTATE: CORTONA, LOCARNO E VICENZA Una estate culturale densa di grandi ed importanti appuntamenti in tutte le citt italiane, da Roma a Cortona a Vicenza, fino a Locarno, sul Lago Maggiore, nella vicina Svizzera; Cortona ripropone il suo Mix Festival dal 27 luglio al 4 agosto, mentre Locarno celebra la 66 edizione del Festival Internazionale del Film dal 7 al 17 agosto, cos come il Teatro Olimpico di Vicenza ospita la 66 edizione del Ciclo di Spettacoli Classici dal 19 settembre al 21 ottobre. Per coloro che resteranno a Roma, ci sar limbarazzo della scelta, dalla lirica e dai grandi spettacoli alle Terme di Caracalla, alla musica nella magica Cavea del Parco della Musica, e agli spettacoli che saranno presentati nel suggestivo Teatro Romano di Ostia Antica. CORTONA MIX FESTIVAL: 27 LUGLIO-4 AGOSTO 2013 Dopo il successo della prima edizione, si rinnova lappuntamento con il Cortona Mix Festival, promosso da Comune di Cortona, Gruppo Feltrinelli e Regione Toscana in collaborazione con Orchestra della Toscana, Fondazione Toscana Spettacolo, Accademia degli Arditi e Officine della Cultura e dedicato alla celebrazione dellarte e della cultura in tutte le sue espressioni. Stessa sede e collocazione estiva, il Cortona Mix Festival 2013 si svolge dal 27 luglio al 4 agosto in luoghi al coperto come il Teatro Signorelli e il Centro SantAgostino, e allaperto come Piazza Signorelli, e il Cortile del MAEC a Palazzo Casali. Il programma presenta unofferta ricca e varia: nove giorni di spettacoli, concerti, incontri, reading, con ospiti italiani e internazionali, in cui musica e letteratura, cinema e teatro, danza e dj set, giornalismo e saggistica, enogastronomia e societ sono protagoniste di una panoramica trasversale, costruita sul confronto, sulla curiosit, sullequilibrio tra riflessione e intrattenimento. Personaggi unici, storie da condividere, opere da reinventare. Il percorso del Cortona Mix Festival costruito come un unico grande racconto della cultura e dellarte contemporanea, nel quale si stagliano le figure di creatori, autori, letterati, spesso protagonisti di appuntamenti che non seguono una formula predefinita, ma vengono declinati sullidentit dellospite stesso. Cos, a Cortona pu capitare di ascoltare lesperienza di big della musica internazionale, come Max Weinberg (storico batterista della E Street Band di Bruce Springsteen) e Richard Galliano (da molti considerato il maggiore fisarmonicista al mondo), entrambi attesi sul palco di Piazza Signorelli, e di incontrare scrittori come Alessandro Baricco, scrittori-cantanti come Mathias Malzieu (romanziere e leader della band francese Dionysos) o musicisti che hanno fatto della narrazione (ironica, parodistica, irresistibile) una cifra importante della loro carriera. La trilogia della villeggiatura di Carlo Goldoni (in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo). Ma il Mix non si limita a raccontare lesistente: spesso lo utilizza come input per la costruzione di una nuova esperienza artistica e narrativa. il caso di Letica del parcheggio abusivo, il romanzo di Elisabetta Bucciarelli che si reinventa come audiodramma e quindi spettacolo live con la regia di Sergio Ferrentino (a cura di Fonderia Mercury). Oppure di alcuni degli appuntamenti musicali proposti dallOrchestra della Toscana, come linedito accostamento tra il talentuoso giovane direttore dorchestra Daniele Rustioni (classe 1983) e il dj Federico Grazzini (classe 1980, cortonese), impegnati in contemporanea su pagine di Rossini, Verdi e Beethoven. Si pu anche immaginare il Cortona Mix Festival 2013 come un mappamondo virtuale, nel quale si viaggia nel tempo, nello spazio, nella mente, con la complicit di ospiti di altissimo livello. Tra i luoghi esplorati ci sono quelli della letteratura: dallasse Torino-Parigi della prima met del Novecento, tra Gobetti e antifascismo, recuperato da Paolo Di Paolo (in dialogo con Lorenzo Pavolini e con letture di Amanda Sandrelli) alla Tel Aviv che prende vita nei racconti surreali di Etgar Keret. Il Cortona Mix Festival presenta la seconda edizione del Mix Prize, premio per il miglior libro pubblicato in Italia nella stagione 2012-2013, in una formula rinnovata: a giugno viene pubblicata sul sito del cortona mix festival una lista di dieci titoli, stilata in base alle selezioni Scelti per voi dei librai Feltrinelli di tutta Italia. Gli utenti del sito possono votare il loro libro preferito e il vincitore riceve il premio direttamente a Cortona. Unaltra conferma il Bookshop ufficiale del festival, che allestito allinterno del MAEC e rimane aperto dal 27 luglio al 18 agosto. Teatro Olimpico di Vicenza: 19 settembre- 21 ottobre 2013 La direzione artistica di Eimuntas Nekrosius per il Teatro Olimpico di Vicenza giunge alla sua seconda edizione. Il programma che il grande regista lituano ha concepito per il 66 Ciclo di Spettacoli Classici riassunto dallunica parola che d il nome alla rassegna: Carattere. Una sola parola, che contiene tutti i significati e i diversi livelli interpretativi: il carattere inteso come ruolo teatrale, ma anche il carattere dellattore e le relazioni che si creano dallincontro tra queste due entit, tra personaggio e personalit; il carattere non solo psicologico dellindividuo ma anche il carattere come patrimonio genetico che disegna il nostro vivere nel

(Sintesi del pregevole libretto edito dallAccademia Siciliana per le Scienze di Palermo). (Seconda Parte). Il linguaggio della violenza, che totalmente privo di sentimenti intimistici etico-sociali, crea intorno al soggetto psicopatico una forma mentis particolare, con una vita completamente diversa dalla realt, arricchita da fantasmagorie esaltanti una nemesi ispiratrice, questultima applicata secondo il proprio io allo stato informale ed asociale, ossia primitivo-brutale-di struttivo. Il paziente, affetto da varie forme maniacali di ossessivit fanatica e razzista, deve considerarsi socialmente pericoloso. Infatti, lossessione pu originare delle reazioni scatenanti, sia parossistiche o addirittura ultradeliranti, con gli effetti catastrofici, che sono ben noti allopinione pubblica, come le stragi e gli eccidi di massa, gli attentati terroristici, le persecuzioni, le torture, gli imprigionamenti e le uccisioni sistematiche degli avversari e dei nemici. Cos facendo, il soggetto psicopatico annienta qualsiasi sentimento affettivo, morale e soprattutto spirituale, calpestando i sacri ed inviolabili diritti umani per la libert e per la vita, imponendo agli altri un cinico fanatismo ed una falsa giustizi. La genesi di questi sconvolgimenti psichici nellio-forte-aggressivo considerato in psichiatria come egocentrismo, un male prodotto dallignoranza, dallasocialit, dalla superbia, dallinvidia, dal potere e dallodio (misopsicopatia). Lo psicopata egocentrico, nei rapporti con il proprio simile e con la societ, acquista un atteggiamento mentale abnorme, ispirato soltanto alle vanit personali, alle ambizioni, ma, in special modo, alla cos detta libidine del potere: egli non pensa che alla propria posizione di superiorit e di autorit sulle persone a lui sottomesse, o che collaborano con lui. Tale mania patologica pu trasformarsi in altre forme aberranti e parossistiche che porteranno il paziente al delirio ed alle allucinazioni, entrando cos lentamente in uno stato di vera follia. Riconsiderando, fra laltro, la violenza e laggressivit, riteniamo che questi fenomeni, insiti nelluomo, sono aumentati in progressione nel tempo. Qui non si tratta pi del carattere naturalmente aggressivo delle pulsioni umane, che non deve essere considerato clinicamente psichico, bens di una panoramica mondiale che si alterna giorno per giorno in perversioni violente, di ispirazione politica, religiosa e criminale in genere, disseminando morte e distruzione in varie parti del mondo. Una particolare attenzione sulla genesi e conseguente profilassi delle misopsicopatologie, deve essere rivolta alla paranoia multiforme, un fenomeno caratteriale oggi diffusissimo, che contraddistingue il paziente nellorgoglio, nella rigidit verso gli altri, nonch nella sfiducia al quale poi corrisponde un delirio di persecuzione e di odio organizzato sistematicamente con molto vigore. stato asseverato che in questi ultimi tempi, nelluomo contemporaneo si erge inesorabilmente uno status di lenta ed inesauribile regressione psichica, con il conseguente semiannientamento dellio-forte innanzi al dilagare del male e della violenza, e lincremento dellio-cinico-spietato in collusione con la fenomenica deviante asociale e misopsichica.(continua) Viktor Bus (Preside della Facolt di Psichiatria e Psicologia nella Wellington University)

(Parte Terza) Una corretta esegesi della legge 194 non pu ignorare e, dunque, non fermarsi alle incertezze emergenti da una disciplina giuridica poco esplicita, ma destinare la normativa speciale in un ambito pi vasto in cui applicare le condizioni dettate dal legislatore alla interruzione del processo procreativo nella sua interezza e non soltanto a partire da un dato momento del processo biologico. Se, poi, successivamente alla promulgazione della legge 194 si stabilito che la gravidanza ha inizio con leffettivo annidamento dellovulo fecondato, non pu questa previsione restringere larea di applicazione della legge (con conseguente preclusione della voluntas legislatoris) ad una sola fase del processo biologico perch un simile atteggiamento devierebbe rispetto allo scopo della legge del 78. Qualora il diritto vivente non reagisce al tentativo di espungere le metodiche interruttive non abortive dallambito di applicazione della legge 194 si finisce per incidere sullobiettivo del legislatore del 78 che fin dal principio stato la tutela della vita a partire dal suo inizio (art. 1). Dunque, neppure la giurisprudenza pu sostituirsi, attraverso la interpretazione della norma, al responsabile della produzione normativo - il Parlamento - che, in quanto unico titolare del potere legislativo, pu, esso soltanto, decidere di modificare limpianto della legge. Peraltro facile capire che nel 1978, anno di promulgazione della legge 194, il legislatore non poteva anticipare ci che la scienza avrebbe affermato negli anni successivi, e cio che la gravidanza ha inizio con lannidamento dellovulo. E del resto un sguardo alla letteratura giuridica in materia di interruzione della gravidanza precedente al 1985 consente di rilevare che negli obiettivi della legge 194, aldil del linguaggio usato dal legislatore che parla di interruzione della gravidanza, il bene meritevole di tutela la vita umana e non la gravidanza, rivolgendosi la norma al processo procreativo dalla fecondazione in poi (e non dallannidamento come oggi per la giurisprudenza). Lo stato scientifico del problema al momento della promulgazione della legge 194 suggeriva al legislatore del 78 di intendere per gravidanza lintero processo biologico (anche precedente lannidamento). Se poi i progressi della scienza hanno man mano convinto della opportunit di esplicitare una differente dislocazione oltre che un diverso significato scientifico tra fecondazione e gravidanza non pu, soltanto per questo, darsi della legge 194 una lettura che prescinde dallo spirito con cui il legislatore promulg nel 1978. Pierluigi Vignola

UN VACCINO ITALIANO DEBELLER I TUMORI


Il mezzo efficace oggi per combattere il tumore pu essere quello di un vaccino italiano, che impedisce alle cellule tumorali di difendersi dal sistema immunitario, normalmente capace di riconoscere e distruggere le cellule estranee. In tutto il mondo i ricercatori stanno seguendo questa sperimentazione sulluomo per tumori letali come quelli del colon, per il carcinoma della prostata e del seno, per il melanoma. La rivista Human Gene Therapy ha riportato sulla copertina gli esiti di uno studio tutto italiano, che offre nuove informazioni per migliorare lefficacia degli esperimenti. I ricercatori del Cur-Ift e dellUniversit Campus Bio-medico di Roma hanno creato una procedura di trattamento del tessuto muscolare con ialuronidasi, un enzima che degrada la matrice extracellulare e pertanto abbassa le barriere, che ostacolano la penetrazione del vaccino nelle cellule. Con questa funzione lenzima rende pi efficace il trasferimento successivo del vaccino allinterno del muscolo, che avviene con una speciale tecnica, definita elettrotrasferimento. Il vaccino a Dna raggiunge cos in quantit maggiore il nucleo delle cellule e mostra unefficacia superiore nella stimolazione della risposta immunitaria. Emanuela Signori, responsabile del progetto scientifico, afferma che uno dei problemi delle sperimentazioni in corso limmissione efficace del vaccino nel muscolo: lelettrotrasferimento con pretrattamento del muscolo mediante ialuronidasi ha mostrato di superare meglio il sistema immunitario nella produzione delle cellule incaricate di riconoscere gli antigeni, che caratterizzano il tumore e quindi indispensabili a eliminarlo. Si spera che il perfezionamento della tecnica di elettrotrasferimento con pretrattamento mediante ialuronidasi serva a rendere pi efficace tutti i tipi di vaccinazione a Dna. Questi tipi di vaccini, oltre a curare le neoplasie, curano le patologie infettive come malaria, Aids ed epatite C. Ci auguriamo che gli scienziati riescano quanto prima a debellare i tumori, che causano ogni anno vari milioni di morti. Mario Coletti

SPIGOLATURE D ESTATE
In questo numero estivo voglio interessare i lettori de LAttualit con spigolature, aneddoti e curiosit che possono essere oggetto di lettura durante il periodo delle meritate vacanze, periodo al quale sono anche dedicate anche due miei poesie, che sono pubblicate in questo stesso numero nella apposita rubrica. Lautista senza patente: a Sofia, capitale della Bulgaria, un certo Ljubo Radoev, autista di mestiere, per oltre quarantanni ha guidato senza patente; scoperto dalla Polizia, riuscito non solo ad evitare sanzioni, ma addirittura a ricevere dalle forze dellordine una patente honoris causa, quale riconoscimento di una carriera esemplare: non aveva mai avuto un minimo incidente! Ai Giochi Olimpici: ai Giochi Olimpici di Los Angeles nel 1932, gli atleti che presero parte alla gara dei 300 siepi, portarono a termine una gara molto pi lunga del previsto; infatti, a causa della disattenzione dei giudici di gara, la campanella che doveva segnalare lultimo giro di pista, non venne suonata! La competizione si concluse quindi dopo un altro intero giro, e vinse il finlandese Volgari Iso-Hollo, ma con un grande rimpianto: al passaggio dei 3000 metri aveva stabilito il record olimpico, che non gli fu riconosciuto a causa dellaccaduto! Oro Olimpico: la bolognese Ondina Valla fu la prima atleta italiana a conquistare una medaglia doro nellatletica leggera, ai Giochi Olimpici di Berlino nel 1936; il risultato della gara degli 80 metri ad ostacoli fu molto contrastato: sul filo di lana piombarono, quasi contemporaneamente, tre altre concorrenti: la connazionale Testoni, la tedesca Steuer e la canadese Taylor; soltanto il fotofinish consent di ufficializzare lordine di arrivo, che premi la brava ed indimenticabile Ondina Valla! I fratelli siamesi: lespressione gemelli siamesi venne coniata in Europa nell800, quando due di questi fratelli, originari del Siam (lattuale Thailandia), furono portati in occidente ed esibiti in fiere e spettacoli quali fenomeni da baraccone; dal momento che a quei tempi non era possibile separarli con interventi chirurgici, vissero congiunti per ben 63 anni, dal 1811 al 1874. Il cannone Berta: una delle pi famose armi della storia senzaltro la grande Berta, ovvero il cannone di 210 mm di calibro che dal 23 marzo al 1 ottobre 1918 venne impiegato dai Tedeschi per bombardare Parigi; le officine Krupp ne produssero tre soli esemplari, ciascuno dei quali pesava 278 tonnellate, sparava un colpo allora e necessitava di settanta serventi; su Parigi, da una distanza di circa 112 km, con la grande Berta vennero sparati in totale 898 colpi, che causarono 402 morti e 815 feriti. La prima foto della Luna: nellanno 1839, lo statunitense John William Draper, professore di chimica allUniversit di New York, realizz una foto della Luna: si tratt della prima fotografia di soggetto astronomico, fondamentale perch permetteva di esaminare a piacimento un corpo celeste. Il volo dei palloncini: nel settembre del 1999, la piccola Kirsty Willmore, a Saxmundham, nel Suffolk, insieme con i compagni di scuola ha liberato in cielo alcuni palloncini, a ciascuno dei quali era unito un messaggio di saluto. A quasi due anni di distanza, rimasta sorpresa nel ricevere la letterina di una bimba di Riga, capitale della Lettonia: le annunciava il ritrovamento del suo palloncino, che aveva toccato terra dopo un tragitto di ben 1600 km! Il consiglio: ecco un paterno consiglio rivolto ad una ragazza da marito, dettato dalla proverbiale saggeza indiana: Sposa un soldato ! capace di rifare il letto, di cucire e di cucinare; e soprattutto, abituato ad obbedire agli ordini ! Giovanni Iodice mondo; il carattere infine, non solo come elemento fisso della personalit, ma come meccanismo etico strettamente legato agli stimoli esterni, e quindi in continuo divenire. Il regista lituano torna a Vicenza dopo un anno, con nuove idee, concepite appositamente per questo luogo davvero unico, il Teatro Olimpico, il pi antico teatro coperto della storia, dichiarato patrimonio dellUnesco, che dal 1934 ospita il Ciclo di Spettacoli Classici. Nekrosius affascinato dalla duttilit di questo spazio. Non si pu non concordare con lui afferma Francesca Lazzari, assessore alla Cultura del Comune di Vicenza che ha la responsabilit della programmazione di questo teatro-gioiello, quando egli pensa ai classici come a personaggi o temi che appartengono alla coscienza collettiva, a prescindere dal momento, dal luogo e, in generale, dalla situazione che li hanno generati. Per questo non possono che essere classici i personaggi della Bibbia o le storie del Mahbhrata, ma anche caratteri come quelli di Galileo o di Edoardo II, filtrati da Brecht. Il primo appuntamento previsto dal 19 al 22 settembre con la prima mondiale de Il Libro di Giobbe che Nekrosius porter in scena con i suoi attori della Compagnia Meno Fortas. Un lavoro sul destino e il libero arbitrio che attrae particolarmente il regista sia per la complessit del tema, sia per la grande sfida insita nel mettere in scena un testo di questo tipo. Seguir il 28 e 29 settembre Birds da Gli Uccelli di Aristofane, che Pippo Delbono realizzer in collaborazione con Laurie Anderson. Dal 28 settembre al 5 ottobre sar la volta di Vita di Galileo di Bertolt Brecht. Come protagonista Nekrosius ha scelto lattore Alessandro Lombardo, con il quale ha gi collaborato. L11 e 12 ottobre in programma Vita di Edoardo II dInghilterra di Bertolt Brecht, con la regia di Andrea Baracco, giovane regista che affronta felicemente sia testi di autori classici che contemporanei. Infine, il 18 e 19 ottobre sar la volta de La guerra di Kurukshetra, con la regia di Giorgio Barberio Corsetti su testo di Francesco Niccolini.

LA SCIENZA CI DAR LETERNA GIOVINEZZA


Gli scienziati del laboratorio dellUniversit della California, Berkeley hanno fatto diventare giovane un topo vecchio. Questo topo , pertanto, divenuto il mito delleterna giovinezza. I ricercatori, lavorando sulle staminali del sangue del topo, sono riusciti a far ringiovanire il topo vecchio, iniettando nel suo organismo un cosiddetto gene della longevit. Una volta iniettato questo gene le cellule hanno lentamente ripreso a pieno il loro normale lavoro ed hanno, quindi, ripreso a rigenerare come se fossero nel corpo di un giovane topo. La rivista scientifica internazionale Cell reports ha battezzato ufficialmente la grande scoperta biologica. Gli scienziati hanno constatato che Sirt 3, proteina della famiglia delle sirtuine, ha un compito fondamentale nellaiutare le vecchie cellule staminali del sangue a fronteggiare lo stress. La ripresa della produzione cellulare ha potuto dimostrare, seppure ancora nei roditori, che la realizzazione del sogno delleterna giovinezza non cos lontana, almeno nei laboratori. Questi esperimenti biologici dimostrano che, oltre a bloccare linvecchiamento, possibile rendere reversibile il declino biologico. Ora gli scienziati dovranno provare sulluomo, anche se pi complicato, per constatare se si avranno gli stessi effetti verificatisi sui roditori. Con questi interessanti esperimenti biologici sorta la speranza speranza di poter realizzare anche nelluomo leterna giovinezza. Mario Coletti

TROFEO VERSO IL FUTURO


La Casa Editrice Menna bandisce la 360 Edizione del Concorso Letterario/Artistico Citt di Avellino - Trofeo Verso il Futuro, con le seguenti Sezione Poesia in lingua e vernacolo, Narrativa, Saggistica, Teatro inedito e edito, Sezione Artistica per pittura, scultura, grafica, fotografia. Saranno assegnate targhe personalizzate con stampe dAutore,medaglioni, medaglie, pubblicazione gratuite dei lavori premiati. Tutti i Premi verranno inviati gratuitamente a domicilio. Per informazioni e invio lavori: C. E. Menna - Casella Postale 80-83100 - Avellino Tel. 0825/38269 33322411503. Scadenza 30 dicembre 2013.